Condividi

“Il governo Letta fa l’ennesimo favore alla banche. Per i cittadini l’amara sorpresa di 20 miliardi di tasse in più da pagare in 7 anni. Il “regalo” si trova all’interno della legge di stabilità. Fino ad oggi le svalutazioni e le perdite sui crediti concessi (sia ai cittadini che alle imprese) venivano ammortizzate da parte delle banche in un periodo di 18 anni. In questo modo il costo veniva spalmato da parte degli istituti di credito in un lungo periodo. Con la Legge di stabilità, questo lungo periodo si riduce a soli 5 anni. Le banche avranno un vantaggio fiscale di circa 20 miliardi fino al 2019. 20 miliardi in meno nelle casse dello Stato. E a pagare saranno sempre i soliti: cittadini e imprese, oppure aumenterà il debito pubblico. Un cane che si morde la coda. Il MoVimento 5 Stelle non ci sta. Abbiamo presentato un emendamento per eliminare il regalo alle banche. Abbiamo dimostrato, utilizzando l’ultimo rapporto della Banca d’Italia, che la perdita per lo Stato ci sarà già da ora. Attendiamo risposte e chiarimenti, il più presto possibile. E vi terremo aggiornati.” M5S Senato