Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

E scoppiata la terza guerra mondiale

  • 397


Sono un partigiano della terza guerra mondiale, quella dell段nformazione.
Non siamo privati dell段nformazione, oggi c定 la sommersione dell段nformazione.
L置nico modo per assicurare la sopravvivenza della democrazia avere la garanzia che il governo non controlli la possibilit dei cittadini di condividere informazioni e di comunicare.

28 Gen 2005, 15:33 | Scrivi | Commenti (397) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 397


Commenti

 

Perch in Italia si valorizzano solo certi eroi e non altri?

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 26.09.15 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Quasi dieci anni da questo post ... abbiamo fatto progressi? Direi di no. Come in 'Essi vivono' (http://it.wikipedia.org/wiki/Essi_vivono), se potessimo indossare gli occhiali, vedremmo un bel po' di 'M5S ネ VIOLENTO! NON VOTARLO!' 'I PARTITI TRADIZIONALI SONO PIU' PREPARATI DEI NUOVI SOGGETTI POLITICI. NON FIDARTI. NON FARE SALTI NEL BUIO. Piuttosto non votare.' ECC. ECC.

Marco M. Commentatore certificato 28.06.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Non voterei Beppe Grillo. Ho sempre votato Democrazia e Partito Liberale. il mondo gira con la crescita dello Stato. In Italia non c' e' un regime. I Grillini vogliono il regime della loro insoddisfazione. Favorevole a bucare la montagna Torino Lione consento i lavori degli impresari edili,c' e' lavoro per molte persone. Per anni ho votato Forza Italia, Silvio Berlusconi. Non ho fatto assenteismo di voto. Cosa volete dal vostro futuro nuove generazioni?, adattatevi al giorno. La tragicita' della vita incongloba tutti. Usatevi senza rimpianti, quando non potete avere figli rinraziate voi stessi, la vita e' bella. Anch' io convivo con la mia intelligenza, non voto Grillo e vivo congrua al mio stato. Ridete di voi stessi. Lavoro 25 ore su 24 con un buon pensiero, la mia vita esiste. Volete un partito totalitario? volete i No Tav?, con tutti gli aborti comunisti in grembo? attraverso tutte le generazioni e gli stati?. Sciocco Grillo, usi da comico tutto il mondo. Sorrido sempre, Rita Ronco

rita ronco 06.09.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento

un po' sintetici i primi post del blog

agor verdello 21.03.10 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Sono l'unico?

Matteo L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.08 09:45| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO NON S,SE X I MIEI ARGOMENTI SCOMODI H.. CHE NON SONO COME VOLETE VOI .NON SO SE ANCHE IL TUO STAF .H TU STESSO COME FUNZIONA ,MA DI CERTO CHE SE COME SE DICE H ROMA CE S I FII... I FIASTRI..???????NON VIENE MESSO NIENTE DI CI CHE MANDO .2 VEDO SEMPRE I STESSI NOMI CHE METTETE H F.. TUTTO CI ANCHE QUESTA UNA PRESA X ILC... SE ANCORA SCRIVO PERCH VORREI CREDERE IN TUTTO QUELLO CHE DICI SE POI LO FAI.SE PER CONTINUATE H FARE QUESTO COME DITE VOI DISISCRIVITI.. CERTO SE MANDATE SOLO ANCHE VOI CI CHE VI F COMODO SOLO TEMPO PERSO. SAR UN ULTERIORE ,DELUSIONE DA PARTE MIA .MA TANTO IN QUESTO MI CI SONO ABITUATA.SPERO CHE QUESTA COSA TU STESO LA POTRAI VERIFICARE. X RENDERTI CONTO DI CHI TI ST VICINO.SE N FARAI LA FINE DI TUTTI QUELLI CHE COMINCI DA G.CESARE IN POI, I LO METTONO LO H珥NN FATTO.X CONTORNARSI DI PERSONE CHE NON ANNO FATTO QUELLO CHE VERAMENTE DOVEVANO .MA AL CONTRARIO STAI ACCORTO. GEMMA BARTOLUCCI (MANDALINA).

gemma bartolucci Commentatore certificato 07.01.08 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Signori pi grave di quanto pensate!" Destra, centro destra, sinistra, centro sinistra," il problema resta sempre quello il Nulla!! Ricordate in matematica la propriet commutativa? ( cambiando l'ordine degli addendi il prodotto non cambia), cambiate qualsiasi governo;di sinistra di destra berlusconi, prodi!!! il risultato resta sempre quello!!'italia resta rester nella merda!!. noi italiani siamo una massa di pecoroni ignoranti!! che ci facciamo abbindolare da paroloni e dalle leggi fatte dai signori politici che stanno seduti in poltrona a farsi le leggi a modo suo e per giunta si aumentano lo stipendio di 800 euro!!!, invece di pensare che c' gente che ha lavorato per 40, 50 anni e percepisce la pensione sociale!!, e noi giovani? avete pensato che futuro avremo!!? io ancora a 31 anni non lo so dopo innumerevoli concorsi!!!
L'america stata scoperta nel 1492 e in 500 anni gurdate dove sono arrivati!!! sono una super potenza e noi in 2000 anni di storia dove siamo arrivati? booooooo!!!!
grazie per lo sfogo ciao ragazzi, ciao Beppe
Andrea Catania

Andrea Aloi 19.10.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Prova.

Giovanni Piuma Commentatore certificato 28.06.07 08:15| 
 |
Rispondi al commento

un giorno, dopo dieci anni, decido di comprare una tv, decido di accenderla e di vedere il tg. Quelli che appaiono da l dietro fanno vedere due personcine in una roulotte e che per san valentino devono strofinarsi la schiena senza n mordersi n violentarsi. Allora capisco di aver sbagliato tutto e compro una seconda tv. L'accendo e quelli che stanno dietro mi dicono che non vale avere due tv accesse contemporaneamente perch guasta l'analisi dello shair. Allora per non fare dispetto a nessuno ne compro un'altra. L'accendo insieme alle altre nel bel mezzo di una piazza e il rogo talmente potente che quelli che prima si strofinavano ora si asciugano il sudore e quelli che mi rimproveravano ora mi chiedono scusa. Quelli della terza tv invece ridono, ridono, ridono perch pensano di essere su scherzi a parte.


caro beppe,
non so se ha dato fastidio solo a me, ma ieri sera ho visto al volo 'sto spot nuovo di telecom dove quel buffone di cristian de sica da solo in uno stadio e fa un pippone retorico sulla violenza.
c' mancato poco che scagliassi qualcosa contro lo schermo.. ma insomma, la telekom si vende proprio tutto, anche la tragedia!
sciacalli.
per altro il de sica meno dotato si "vende" perfino la memoria del grande padre vittorio con le gags sul conte max.. vabb.
buon lavoro a tutti
paola staffa

paola s. Commentatore certificato 11.02.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento

vorrei solo capire perch in seguito alla morte dell' ispettore Raciti, in quel di Catania,
scoppiata una bagarre di ipocrisia da parte dei Mass media e della classe politica?
si sono mai domandati questi signori, la giungla che noi napoletani, cos come altre realt metropolitane, affrontiamo tutti i giorni tra rapine, scippi e quant'altro? di bande di ragazzini bruciati?
perch non focalizzano il problema e dicono la verit, ovvero che tutta colpa di queste nuove droghe,
che stanno distruggendo queste generazioni di teen ager?
Perch?

Ugo Muto 08.02.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari amici, e poi che la mafia solo in certe zone!!!, Pensate a quanto potere ha il nostro Berlusca, si era accorto che nessuno se lo stava cagando pi, e allora che cosa poteva fare? all'improvviso un'idea geniale, uno scoup televisivo e giornalistico.
il Belusca: "cara, ti prego invia una lettera alla Repubblica, dove affermi di essere offesa dal mio atteggiamento da imbecille! sai non riesco a trovare il modo per tornare al centro dell'attenzione. grazie"
Veronica: "ma queste stronzate io non le faccio, sei completamente rimbecillito?"
Berlusca: "ti prego forzina mia, aiutami, sono in crisi, a che serve il mio ultimo lifting, se non posso stare almeno 10 minuti in tv al giorno?? fai la brava."
Veronica: "va bene, imbecille, ma cerca di trovare altri modi per essere visibile, perch a me queste storie non mi piacciono... a proposito quanto mi devo far dare per pubblicare questo articolo??
Berlusca: "lo sapevo che potevo contare su dite, sei straordinaria, fai tu, chiedi pure, tanto per uno scoup cos, ti vendono anche il c., ciao Amore, ora mi vado a mettere un p sotto la lampada abbronzante.ciao"

ecco fatto, oggi sui gioranli, pagine intere dedicate a questa stronzata. ma veramente noi italiani, o meglio esistono giornalisti italiani, tanto coglioni??
vi prego ribelliamoci a questa imbecillit dilagante, c' altro a cui pensare.

armando f. Commentatore certificato 01.02.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

MI SONO PERMESSO DI RIFERIRTI QUELLO CHE HA SCRITTO ANDREA MELONI DI "meteogiornale.it"...sono pienamente d'accordo...

Tranne alcune localit, le temperature si mantengono vicine alle medie, e laddove fa pi freddo, non possiamo parlare di ondata di gelo. Eppure ci bombardano di meteo estremo. Siamo disabituati all'inverno: in un telegiornale sentivo il rallegrarsi della conduttrice per il bel tempo che torner nel fine settimana, come se l'Italia avesse il clima delle Maldive. In un gazzettino leggevo di un'ondata di gelo in una zona costiera laziale a causa delle grandinate. Eppure la media (statistica) vuole in costa romana otto giorni di grandine all'anno. E' tornata la neve nelle Alpi, ora sono tutti felici! Ma siamo sicuri? Mi risulta che in varie localit si fatica a sciare sulla neve naturale sotto i 1500 metri! Siamo all'esasperazione: leggevo di una tromba d'aria che ha colpito mezza provincia di Sassari, un tornado! La tromba d'aria un vortice scuro che ha la forma di "cono", se avesse le dimensioni proposte dai quotidiani, sarebbe da classificare F2-F3, ma con l'ampiezza di cinque, sei F5! Concordo sull'evento estremo, ma usiamo i giusti termini, era una tempesta di vento. Per carit, mi fermo qui. Se facessi il giornalista sportivo o politico, anche io racconterei delle inesattezze estreme. Comprendo le difficolt, ma per questo in Italia c' informazione a tema, invece nel settore meteo tutti possono affermare quel che pensano, senza freni.
Fa scandalo, ma solo in Italia, ma noi siamo un po' da terzo mondo su certe cose, una notizia che viene dall'America, che propone la radiazione dall'albo dei meteorologi contrari alla tesi del Global Warming.

Caro BEPPE Grillo...CHE NE PENSI!??!?!!?!?

Simone Cianci 26.01.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

licenziato all'istante il minimo dopo che mi hanno trattato cos allora io sono veramente arrabbiato perch la gente che vuole lavorare gli fanno passare la voglia gente volenterosa gente che fa stage senza essere pagata ho visto episodi di razzismo con un ragazzo canadese che faceva un stage in questo ristorante era bravo e aveva speso anche dei soldi circa 15,000 euro per venire qui ad imparare in una scuola che si chiama alma a parma stato mandato in questo risorante e veniva trattato peggio di un cane una vergogna non so pi a chi rivolgermi io questa gente la voglio distruggere non si meritano nulla e allora io volevo raccogliere firme per eliminare vissani dalla televisione perch rovina l'immagine dei cuochi italiani pensate che all'estero io ho parlato con gente che lavora in australia in america i cuochi innanzi tutto prendono stipendi equiparati alla loro professione perch fatica lavorare 13 ore al gg in una cucina davanti a dei fuochi uno stress non immaginate li i cuochi sono venerati qui siamo indietro di 100 anni io ho perso la voglia di lavorare in italia abbiamo prodotti stupendi luoghi bellissimi ma qui non ci siamo allora eliminiamo vissani con l'aiuto vostro e di beppe grillo se daccordo eliminiamolo dalla tv faremmo un piacere a tutti!!!

marco baruffaldi 16.01.07 00:19| 
 |
Rispondi al commento

ciao sono un ragazzo di 22 anni e sono un cuoco. vi volevo parlare del settore della ristorazione questo un mondo pieno veramente di gente che non si merita nulla 5 anni che ci lavoro dentro ma uno squallore veramente dipende dai posti un mondo di gente che non ha rispetto di niente e di nessuno vi volevo raccontare la mia storia forse io sar il pi sfigato ma sentite questa!!! cercavo un ristorante di quelli famosi stellati michelin i migliori per diventare pi professionale e imparare cose che i ristoranti normali non fanno e hanno lavorato con (vissani) bh ho contattato il proprietario ho fatto un colloquio e mi ha preso mi ha detto che mi pagava 600 euro al mese con un contratto partime di 24 ore alla settimana (se ne facevano 13 di ore al giorno)e ho detto ok faccio un p di sacrifici perch voglio imparare e diventare un grande chef ho la macchina da pagare ho la benzina e altre spese mi rimanevano 90 euro al mese e io ho detto di si "coglione" perch era la mia aspirazione e avevo dei sogni che volevo reallizzare dissero che a natale e santostefano nn si lavorava e dall'1 al 10 gennaio cerano le ferie bh non fu cos perch alle ore 24.30 del 24 dicembre che era aperto ci ha detto che il 25 e il 26 era aperto sempre allo stesso prezzo 600euro poi abbiamo lavorato fino al 31 e il giorno 28 ci ha detto che non si facevano pi le ferie fino ad agosto per il 1 eravamo chiusi ok a capodanno non ci ha dato una lira ho lavorato comunque ero sempre puntuale al lavoro avevo un ruolo di rilievo nn ero un aiuto ero un "capo partita" per le feste di natale non ci ha fatto gli auguri di natale venivamo tutti trattati come dei cani senza avere complimenti o soddisfazioni bh alla fine il 1 gennaio ha tenuto aperto senza dire niente a nessuno siamo stati tutti a casa a me ha mandato un sms che diceva testa di c...pensi di venire a lavorare o 6 troppo bravo per farlo? poi non contento mi ha chiamato e mi ha insultato e mi ha distrutto moralmente il gg dopo mi sono

marco baruffaldi 15.01.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono di Napoli....amo il mio paese cosi' come tutta Italia....non possibile intervistare personaggi non degni di noi italiani...considerazoni su Napoli e napoletani davvero inquietanti offensive e prive di senso...sentii Borghezio,osceno!!!!Ma davvero abbiamo dipendenti cosi' ignoranti e privi di cervello?.....Dovremmo prendere seri provvedimenti....far attuare anche a loro i contratti lavorativi cosi' immensamente efficienti(I contratti CO.CO.CO.CO)....Via gli ignoranti dal parlamento!!!!!!!!!

Mariano Balbi 02.01.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

OMICIDIO SADDAM questo il vero muro del pianto
....e il mondo guarda....
"un buon anno a tutti Alessandro Spatari"

Alessandro Spatari 30.12.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Da ieri "LA REPUBBLICA" costa 1 Euro.Aumento del 12% senza alcun avviso ai suoi lettori.
Oggi su 66 pagine di giornale (escluse le pagine di Roma) ci sono bem 16 pagine intere, 3 mezze pagine e 12 quarti di pagina di pubblicit!

EZIO MARIA BIAGIOLI 28.12.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

voglio che beppe grillo torni in tv,intenret e' una bellissima cosa e' ,la risposta culturale alla passivita' dei media,tuttavia i media ci tengono per le palle,l'italia si sa',e' fatta di bacucchi...la media di eta' e' molto ALTA..non ci si puo' aspettare che questi(che poi sono quelli che vanno a votare cirino pomicino e berlusconi ecc..)di colpo diventino intelligenti e smettano di bersi la tv .
perche' storicamente e' la cosa piu' difficile far accettare alle vecchie generazioni le nuove tecnologie ed abitudini,a giocare un ruolo molto rilevante poi ci sta la pigrizia dell'italiano medio...egli infatti VUOLE che sia uno spot a dirgli qual'e' la verita' e quale nn lo e',vuole che l'informazione arrivi a lui mentre caga e mangia,non ha voglia di cercarsela...
uno potrebbe dire chissenefrega,cazzi loro,ENNNO'... perche' questi "loro" sono quelli coi quali certi politici si fanno scudo per giustificare ogni tipo di nefandezza...ossia i loro ELETTORI!
a tale proposito ,vorrei chiedere se secondo voi sarebbe realizzabile ed utile una raccolta di firme per chiedere che beppe grillo(o chi per lui nel caso lui stesso nn fosse dieponibile o daccordo) faccia na bella trasmissione come celentano!o di meglio se possibile..dato che ormai di persone con il suo carisma e la sua passione per la VERITA' ce ne sono ben poche.
grazie ciao...

p.s. spero di aver azzeccato la sezione giusta.

lagotto stefano 28.09.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, volevo semplicemente sottolineare, come sia forte e pericoloso il messaggio dei media in situazioni e periodi come quello attuale:
qualche settimana addietro ho letto su un brevissimo dispaccio dell'Ansa-balcani, che un turista turco ha offeso l'ostia,giocandoci all'interno di una chiesa a Zagabria.
Ora , mi chiedo questo un misfatto piu' grave della vignetta danese, oppure non che tutto e sottolineo tutto pu continuamente e volutamente essere utulizzato a seconda di uno scopo non informativo ma, semplicemente produttivo?(per vendere maggiormente, o per aver maggior "odiens").
Greg

gregorio iannone 19.09.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento


INTERNET STA AVENDO IL PRIMATO SU TUTTI GLI ALTRI MEZZI D INFORMAZIONE;
Persino la tv oggi va a prelevare i video doc, veramente interessanti da internet,e spesso pur potendo prendere liberamente (materiale privo di copyright),preferisce lasciar stare ,perche' roba scomoda!!!!!
Abbiamo visto il film di M MOORE the Corporations, Farehneith 9-11 , vedremo su REPORT rai3 il 24 settembre alle 21,il documentario sottotitolato: CONFRONTING THE EVIDENCES sull 11 sett.(on line da mesi)e tanto altro....
QUESTO VUOL DIRE CHE LA TIVU' E' MORTA E LO SANNO BENISSOMO QUELLI CHE CI LAVORANO!
ORA QUANDO SENTO DIRE :I MASS MEDIA ,LA TV ,ECC. HANNO DETTO.......,
MI VIENE VOGLIA DI DIRE MA NON HAI ANCORA CAPITO NIENTE??????????
LA TV E' LA SOLA ARMA DEI POTENTI ,
PER FARTI COMPRARE
PER LEDERE IL CERVELLO DEI TUOI FIGLI
PER CONVUINCERTI DEL FALSO
PER AMMANSIRTI

VEDI IL DOCUMENTARIO DI m moore THE CORPORATIONS con sottotitoli in italiano dur. 2h15min.
su GOOGLE VIDEO, e se puoi scaricarlo ,FIREFOX il browser libero che ti permette anche di registrare i filmati da google video con l opzione VIDEODOWNLOADER .

LA TiVu' e' morta!!! is dead!

vittorio messina 16.09.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Studenti? Doppiolavoristi reclusi
Caro Beppe, ieri in un段ntervista su Rai2 lo psichiatra Vittorino Andreoli si diceva contrario ai compiti a casa per i ragazzi. E' la prima volta che sento qualcuno esprimere pubblicamente questo concetto che mi trova pienamente d'accordo e sul quale ti invito a meditare una possibile iniziativa (che so, una raccolta di firme?). I ragazzi stanno in classe 5, a volte 6 ore al giorno; poi magari dopo un'ora di mezzi pubblici, rientrano a casa: mangiano e devono rimettersi sui libri altre 2-3 ore senza il tempo per la loro vita, per la famiglia, per i rapporti personali, per il gioco. A volte senza la possibilit nemmeno di usufruire dell駐ora d誕ria che spetta ai detenuti. Questo fin da piccoli. Sarebbe come se un impiegato delle Poste, dopo 7-8 ore in ufficio si portasse a casa le lettere da smistare per il giorno dopo... i sindacati insorgerebbero. Ah capisco: gli studenti non hanno un sindacato!
Perch non considerare che c' un tempo per ogni cosa? Li vogliamo abituare al lavoro o sbaglio? Ricordo un premier che proponeva l置so del computer in prima elementare. A quando i corsi di economia e commercio a 7 anni? In fondo a quell弾t li abbiamo gi messi sotto con l段nglese!
Li vogliamo privare della loro infanzia e giovent in nome del progresso, ma alla formazione umana, personale, sociale e non a quella didattica, ci pensiamo veramente? Poi ci stupiamo della carenza dei valori... Ma la mamma costretta a fare il doposcuola in casa, pu dedicarsi anche alla funzione educatrice, tra lavoro, lavatrici, figli piccoli e ripassi di matematica?
Qualcuno dir: in Bangladesh i bambini lavorano 12 ore al giorno gi a 7 anni, i nostri in fondo stanno sui libri... Appunto. Infanzia e adolescenza non ritornano una seconda volta.
www.robertobrumat.it

Roberto Brumat 16.09.06 09:04| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
oggi pomeriggio ho acceso per caso la TV e ho visto luciano moggi osannato ospite in una rete rai davanti a simona ventura che lo trattava come una specie di compagno di merende e di eroe contemporaneo...
Lui, la sua furbizia, il suo arrangiamce, il suo mafieggiare, il suo squallido modo di farti sempre intendere che sepoff...
Sono rimasto allibito, sconcertato, schifato.
E ho capito ancora una volta di pi a quanta bassezza si pu arrivare pur di avere un titolo di colore sui giornali del giorno dopo(vero furbissima e altrettanto squallida simona?).
Ma come si fa ad essere cos piccoli beppe?
Un caro saluto,
ugo Rizzo


ugo rizzo 10.09.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Buffetti da Tronchetti a TOCCHETTI.
Che fine ha fatto Telecom?
Chi non mai entrato in un negozio Buffetti?
Buffetti da oltre 150 anni un punto fermo della realt aziendale italiana.Lo scorso gennaio la propriet di Buffetti passata da Telecom Media,alla Pfd Spa le cui quote per il 51% appartengono alla Dylog,software house di Torino.
Dopo i primi 6 mesi di totale latitanza,in cui nessuno ha dato un orientamento,un piano industriale,il 27 luglio scorso stata inaspettatamente aperta una procedura di mobilit (licenziamento immediato)per 42 di noi,ben il 25% dell段ntera forza lavoro.
Le motivazioni portate a supporto della procedura sono sommarie,limitandosi a giustificare l弛perazione con la riduzione dei costi in un mercato calante;non sono confortate da reali valori negativi di bilancio;manca completamente l段ndicazione di una riorganizzazione dell誕zienda,di un piano di investimenti ed interventi che le garantisca un futuro certo e che legittimi l弾ffettiva esistenza di esuberi.
In un棚talia in cui si a lungo combattuto, affinch venissero rispettati i sacrosanti diritti dei lavoratori,ci sono ancora imprenditori rimasti all弾poca delle piantagioni di cotone.
La propriet infatti ha ripetutamente lasciato senza risposte le molteplici richieste formali fatte durante gli scorsi 6 mesi dalle RSU per essere informati degli effettivi progetti per la nostra Azienda e per ultimo ha volutamente ignorato di preavvisare le proprie intenzioni, alle segreterie sindacali.
Queste pertanto sono venute a conoscenza della procedura solo al momento in cui stata aperta, escludendo cos a priori la possibilit di accordarsi su soluzioni come la cassa integrazione che pur permettendo all但zienda il ricercato sgravio dei costi del lavoro,potessero offrire delle garanzie ai dipendenti.
Falliti due incontri, a giorni ci sar l'ultimo,presso la regione Lazio, ma se l'imprenditore manterr le posizioni 42 famiglie si troveranno buttate per strada.
DOV'E' TELECOM?

Antonio Maggio 08.09.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN COMPOSITORE DI MUSICA,ARRANGIATORE E CANTANTE, LONTANO DA OGNI,PARTITO,TENDENZA,RELAZIONI,PRIVO DI CONOSCENZE E QUINDI NON AVALLATO!.SUL MIO SITO www.paolofilippi.net si puo' attingere informazione su me e sulla mia opera! Bene.....
BENE,DOPO UN PRIMO TENTATIVO INFRUTTUOSO SENZA RISPOSTA OMAGGIANDO I DESTINATARI TEMPO FA DI COPIA DI MIO CD(AD ALTO CONTENUTO ARTISTICO SOCIO RELIGIOSO) SENZA CHIEDERE NULLA,SONO TORNATO A SCRIVERE STAVOLTA DELLE E MAIL A ...CHI?AI MOLTI ORGANI CON IL PRIMIS IL VATICANO E LA SUA RADIO,E TANTI ED INNUMEREVOLI ORGANI AUTOREVOLI DI FEDE RELIGIOSA(DIRETTORI DI SANTUARI,ORDINI VARI ETC.)CITANDO SOLO LA MIA OPERA LETTERARIA MUSICALE DI VALENTE PREGNANZA.
HO DETTO IN QUESTA MISSIVA CHE CRISTO SI VOLTAVA PER LA STRADA ANCHE SE L'ULTIMO DELLA SOCIETA'CON FEDE GLI TOCCAVA IL LEMBO DELLA VESTE;MA NEGLI ORDINAMENTI UMANI PER ME FALLIBILI,CIO' NON AVVIENE ANCHE SE DA PULPITI DI MARMO E LEGNI PREGIATI SI OSANNA COM PAROLE MAGNILOQUENTI ALLA UGUAGLIANZA,CARITA'UMILTA',AL CHIEDETE E VI SARA' DATO...E VIA DICENDO!
QUESTO NON MI PIACE E LO DENUNZIO PUBBLICAMENTE!
RIPETO....PERCHE' IN QUESTA NOSTRA ITALIA TUTTO DEVE AVERE UNA SPINTA?PERCHE' MOTU PROPRIU IL POTERE(ANCHE QUELLO RELIGIOSO) DEVE AVERE IN MANO PRIMA DI RICONOSCERE CHI VALE UNA LETTERA DI QUALCUNO CHE CONTA?
SE POI SI PERDE LA FEDE LA COLPA DI CHI E'?

ESPERAMOS BIEN
DOTT.MーPAOLO FILIPPI
0924 45899
SICILIA

paolo filippi 04.09.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Vorrei che tornassi ad interessarti della nostra cara RAI, dopo la vittoria dell'Unione, cose cambiato, niente, vedo al proprio posto Vespa, Mimun e tutta la compagnia piazzata da
Berlusconi possibile che non si riesca a fare una riforma seria che spazzi via definitivamente queste figure scusami il termine "CATARTIDI" della nostra pseudo informazione.
Basta a stare alla finestra ora devi tornare in TV per cercare di riportare come sai fare TU la barra al centro di questa scatola ormai vuota e vista da milioni di italiani

onofrio traversa 20.08.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Be'!
ho cambiato provider e perci e-mail, ma sono sempre io: colei che parla fuori dai denti :-)
Questa volta, a margine della proposta di Daniele Capezzone, circa l'eliminazione dell'Ordine dei Giornalisti, mi urge gridare "Oh ma che belloooo !!".
Dopo di che per mi schiaccia al suolo una domanda: si potr mai eliminare qualcosa in questa Italia dei Poteri?
Immagino migliaia di migliaia di omini disegnati da Attalo con i sederini scoperti, i quali fanno a "chi arriva primo", correndo, le braccia tese e le mani grifagne, ad afferrare la coda di uno di questi Poteri. Non necessariamente lo Stato, il Vaticano, la Confindustria, la Mafia. Anche piccoli Poteri di nessun conto. Nella sostanza. Ma di grande utilit per chi si piazza bene tra coloro che li supportano.
Tuttavia, buttiamola sull'ecologico, ci che non sano si autoelimina. Prima o poi. E l'Ordine dei Giornalisti odiernamente arrivato al "poi". Quindi se non si riesce a sopprimerlo bisogner bonificarlo.
Pensa tu che si messo a livello di Capogrupparolo Comparse di Cinecitt allestendo un Elenco Stranieri che distribuisce tesserini da Professionista senza richiedere una laurea in Comunicazione, un background professionale, le credenziali di Inviato dal giornale estero per cui lavora. In mancanza di tutto questo, neanche l'obbligo a seguire l'iter degli aspiranti giornalisti italiani, che se non esibiscono gli 80 articoli pubblicati, firmati, e retribuiti, non diventano neppure Pubblicisti (LOL)
Per gli stranieri (qualche centinaio all'Ordine di Roma)sprovvisti di sufficienti pezze d'appoggio bastano le firme di un impiegato d'ambasciata e del responsabile di una pubblicazione X dove si invi magari una ricetta di cucina. Niente esami di cultura generale. Sic!Quale altro Ordine altrettanto ospitale?
Quale altro supporta tante Scuole dove i ragazzi, che non siano stranieri, studiano la materia per intraprendere il precariato?
Schieriamoci con Capezzone.

margherita simoni 20.08.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

premetto che quello che sto per dire non fa parte di sottoculture razziste o fasciste di sorta, ma deriva da una serena riflessione.
concedere la cittadinanza italiana dopo 5 anni mi sembra assai azzardato. la proposta poi di chiudere i centri di prima accoglienza e la concessione di 3.000 euro al mese per 1 anno ad ogni immigrato, poi mi sembra apocalittico.
credo che se passi questa linea folle, ci ritroveremo orde di immigrati che non solo sbarcheranno, ma si paracaduteranno, arriveranno in aereo, elicottero, a piedi, a nuoto, in macchina. dio solo sa quanti ne potranno arrivare e cio' avra' solo il risultato di creare allarme sociale e inevitabili scontri. come si sa la maggior parte della nostra immigrazione e' di origine musulmana. diamogli il diritto di voto e quelli non voteranno certo per la sinista, sia ben chiaro al mortadella, ma si faranno i loro partiti integralisti. io che li ho votati vorrei sfiduciarli per questo, ma purtroppo contiamo solamente al momento del voto, dopodiche' basta.
l'unica cosa che uno puo' fare e' non votarli piu alla prossima.
sicuramente su questo blog saro' una mosca bianca ma non me ne frega niente.

RENATO APPO 07.08.06 01:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
cosa sono le regole? Se ci sono vanno rispettate? Queste sembrano due domande banali di cui sono ovvie le risposte eppure non cos, voglio portare alla vostra conoscenza un piccolo scempio architettonico del mio paese, uno dei tanti d'Italia: io abito a Tuscania (VT) se vi capitato di venirci avrete sicuramente visto la chiesa di San Pietro questa situata su un colle in alto e per una regolamentazione della regione Lazio e della sovraintendenza delle belle arti non si pu costruire sotto questa chiesa fino gi alla strada, al massimo ci sono delle stalle ma comunque costruzioni basse in modo da non oscurare la chiesa; quindi ci sono delle REGOLE per cui nessuno pu costruire e invece un avvocato di fuori ha costruito una casa a due piani, io povero disgraziato non posso costruire perch ci sono delle regole, l'avvocato invece pu perch ? Non crediate che sono un ingenuo so purtroppo bene come funziona in questa nostra Italia ma possibile che non si pu far niente? Nel mio paese si sono ribellati tutti non servito a nulla la casa l; se quest'avvocato fosse venuto e avesse detto posso costruire sotto la chiesa? Magari se l'avesse chiesto uno poteva anche dargli il permesso e invece se n fregato di tutto e di tutti e ha rovinato la vista di uno dei grandi monumenti della nostra citt e del patrimonio culturale del Lazio; le regole servono se ognuno le rispetta altrimenti alle regole vanno aggiunti degli asterischi specificando chi ne immune ma a quel punto non si chiamerebbero pi regole, in conclusione purtroppo le regole funzionano solo per alcuni.
grazie
DAVIDE

davide boninsegna 26.07.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
innanzi tutto complimenti per la tua ultima tournee Incantesimi 2006 mi arrivato il DVD e come al solito tante risate ma in fondo amare, nel DVD con le interviste ti chiedi pi volte perch tu devi scoprire persone cos straordinarie delle quali non parla nessuno, la risposta ovvia in un paese come il nostro NON democratico, quelle interviste dovrebbero mandarle come strisce quotidiane al posto del grande fratello ma ovviamente fanno paura perch dicono LA VERITA' che oggi non ti dice pi nessuno in questo nostro "democratico" paese e allora cosa fare? Tu dici Internet perfetto ma bisogna spiegare a chi non molto pratico anche come cercarle le informazioni su internet perch anche l facile perdersi, ancora un ambiente pulito la rete speriamo solo che non ci arrivi qualche zampino pericoloso.
grazie
DAVIDE

davide boninsegna 26.07.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Quello dell'indulto un inciucio vero e proprio. Ho letto che tutti i provvedimenti precedenti non hanno mai compreso i reati contro la Pubblica Amministrazione. Come mai questa anche questi reati sono compresi dall'indulto?
VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA PRODI!
Con tutte le cose importanti da fare e con tutte le promesse che ci hanno fatto in campagna elettorale, E' UNA VERGOGNA!

Antonio Carboni 25.07.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, un dato incontrovertibile che si registra dall'ultimo decreto Bersani il mancato intervento sulla liberalizzaione dell'informazione.
Forse i sistemi corporativi dei giornalisti sono ancora inattaccabili, considerando che ultimamente la politica si gestisce non sulle scelte oculate e giuste per affrontare determinate tematiche, sia nell'ambito amministrativo-regionale, sia in ambito nazionale, ma il tutto si traduce nella politica dell'apparire.
Insomma come affermerebbe qualche esperto masmediologo " questione di forma , non di sostanza".
Quindi per gestire le menti delle persone, il mercato dell'informazione deve essere ancorato alle classiche lottizzazioni politche ed economiche, in modo da poter propinare a cittadini ormai mestamente educati, informazione traviata e poco incisiva sui veri problemi del nostro bel paese, bistrattato tra una partita a pallone e un nuovo gossip estivo.

Giovanni Petilli 07.07.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a qualche anno fa l'azienda Telecom era una azienda trainante per l'economia italiana e per il mondo del lavoro nazionale.
La Telecom Italia S.p.A. era proprietaria di centinaia e centinaia di aziende e dava lavoro a diverse migliaia di piccole aziende.
Il numero dei lavoratori che ne traevano beneficio era enorme.
Poi iniziato il dimagrimento : un alto numero di importantissime aziende sono state vendute (o meglio svendute) e l'indotto di numerosissime aziende consulenti stato drasticamente ridimensionato con conseguenze drammatiche per molte migliaia di lavoratori.
La Telecom non pi l'azienda di una volta ma sta diventando sempre pi una aziendina misera misera che usa mezzi meschini per fare soldi.
Io spero in un miracolo.

Giulio Calcagni 05.07.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici,abbiamo scoperto a Sharm El Sheikh un italiano di nome Attilio De Marchi con la sua agenzia Euro Sharm che e scappato dall'italia dopo aver truffato molte persone nella sua citta' Trieste ed ora continua la sua strada a Sharm El Sheikh usando come scudo alcuni egiziani del posto,quindi state molto attenti a non cadere nelle sue grinfie perche' e gia' stato denunciato anche in Egitto per le stesse truffe immobiliari.Per tutte le informazioni potete contattare il Dott. Epifani che attualmente si trova a Sharm El Sheikh.Grazie


Caro Beppe, cari amici di Beppe,
sto scrivendo la tesi di laurea in geografia sulla questione della Svizzera che non entra nell' Unione Europea e sulla questione Europa Impero anzich Europa Federale delle Regioni e non degli Stati. Non trovo fonti letterarie per informarmi. Potreste per favore indicarmi qualche libro da consultare a proposito di Svizzera, Accordi Bilaterali e Europa non ancora unita?
Grazie d'anticipo.
carlof16@excite.it

carlo fittipaldi 01.06.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero felice di aderire al blog di Beppe Grillo, persona davvero unica, che aim ho conosciuto molto tardi ad uno spettacolo teatrale.Visto, che come recita una canzone di Antonello Venditti,viviamo in un mondo di ladri.Proponiamo noi tutti iscritti al blog,di candidare per le prossime elezioni alla camera dei deputati Beppe Grillo,(non utopia),certo perderemmo un grande artista teatrale,ma ne acquisterebbe valore L'ITALIA tutta.

francesco esposito 26.05.06 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
venerd scorso sono andato a Milano, in aereo ed ho capito:
siamo diventati un popolo di lobotomizzati, compreso me, ovvio....
Gente assurda in fila al ceck in ed al controllo bagagli come se stessero aspettando l'autobus all'ora di punta in una qualsiasi grande citt....
I telefonini accesi sin quando il comandante del velivolo non specifica il momento esatto dal quale non ne pi consentito l'utilizzo. E pure non mi sembra su un volo low coast di essere circondato da grandi managers.....
Si atterra ,mentre il velivolo ancora in movimento, bip di messaggi arrivano in sequenza, tipo assoli di batteria.
Prima ancora che si apra il portellone gi una decina di passegeri al telefono, nella navetta, in pista, almeno 4 o 5 ancora parlano.Nell'aspettare i bagali il 75% o al telefono o manda sms. In tutto questo ,dall'imbarco al ritiro bagagli sono trascorsi circa 110minuti e ,con il vicino non ci siamo mai nemmeno guardati in faccia, se gli avessi urlato "Attento,scappa!!" avrebbe preso a correre senza meta ne motivo terrorizzato.
Dunque, cos ridotti, se uno dal rincoglionitore ti urla "L c' il male, io ti tolgo l'irpef!!" corri e vai a votare....(che poi anche votando per il male non che esprimi esattamente una prefernza,piuttosto un minor malcontento....)
E cos sul calcio, la riforma del lavoro della giustizia, potrebbe essere anche sulle centrali nucleari, la pena di morte e le leggi razziali contro ebrei, i campi della giovent etc etc
Credo che noi siamo uno dei fenomeni sociali pi preoccupanti d'Europa e la cosa triste caro Beppe,
che io non mi sento affato escluso dal disocrso,
sebbene accenda il telefono solo fuori gli aereoporti!!!!!!!
grazie di esserci
Alfredo


Alfredo Tarantino 24.05.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Quando il pericolo si nasconde nella margherita...
Pure questa ci hanno fegato :((

http://money.msn.it/mylife/ultimo_due/

gior cat Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 03:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto una trasmissione in tv in cui si parleva dei finanziamenti pubblici (nostri )ai giornali, milioni di euro distribuiti a pioggia a quotidiani di partito, cooperative, quotidiani di centro, di destra, sinistra, in attivo, passivo, tuti uniti e concordi nell affermare che la democrazia e l informazione libera hanno un prezzo da pagare..parlamentari che appoggiano giornali in modo da fargli avere i finanziamenti pubblici, giornali che non obbiettano piu sul finanziamento ai partiti...e noi, citadini ,datori di lavoro di entrambi,che paghiamo, sempre e senza possibilita' di protesta..intanto, si taglia, su servizi, scuola,
ho i coglioni pieni di questa situazione, in cui democrazia significa fare pagare a tutti noi questi inutili sprechi di denaro pubblico, senza potere fare nulla, basta a tutte le agevolazioni a chi ci governa,(super pensioni, agevolazioni a tutto campo eccetera)Ma in america la stampa ha queste sovvenzioni?

Franco Rossini 26.04.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE RISPOSTE CONCRETE DALLA POLITICA


CO.CO.CO.
CO.CO.PRO.
CO.CO.D

Basta chiamarla Legge Biagi!
La legge 30 non ha fatto altro che rispondere concretamente alla volont degli elettori...
Questo popolo ha scelto di FARE IL SERVO.
Non solo nelle urne, ma sopratutto nei luoghi di lavoro..
Ho fatto diverse esperienze lavorative e vi posso garantire che nessuno rivendica un solo diritto del lavoratore,
anzi si sgomita per farsi sfruttare meglio.
Potrei raccontarvene delle belle ma vi risparmio lo scempio!
Secondo me servirebbe una scuola molto seria che non insegni solo come usare un pc e a parlare l'inglese (discipline comunque importanti) ma che dia pi dignit al futuro cittadino.
Ma anche qui non si sono rispormiate riforme...
Io sono stanca di tutti questi contratti ad personam!
Mi sono avvicinata al partito dei comunisti italiani che in questa campagna elettorale hanno avuto una posizione chiara sull'argomento, ma mi si risposto che quando le persone che vengono "assunte" sono quelle "giuste" non poi cos male......
Non voglio credere che non ci siano speranze, anche se nel mio comune "rosso" nella mia provincia "rossa" e nella mia regione "rossa rossa " le cose cos come stanno piacciono parecchio!
Sinceramente mi sento presa in giro dalla politica.TUTTA

annarita danza 26.04.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corsi e ricorsi storici.....
Questo blog mi riporta indietro nel tempo
al 1924/25 quando Calamandrei, Salvemini e i Rossellini esattamente come oggi diffondevano Informazioni, ieri mediante il passa mano del "Non mollare!" rivista clandestina che su ogni numero ricordava l'obbligo morale di passare il foglio a pi persone possibile, oggi attraveso il blog con lo stesso obbligo morale.
b鑄!...i tempi cambiano...
prima un foglio, oggi una pagina web

annarita danza 25.04.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, spero tu non ne abbia a male se ti chiamo cos ma ti seguo da talmente tanto tempo che mi sembra di parlare con un amico...dunque da qualche giorno circola in rete questa notizia che se vera mi sembra veramente grossa! Io te la passo poi vedi un po' tu se il caso di mandare avanti st cosa.

Cipembere

-----Messaggio originale-----
Da: Dipartimento Spettacolo [mailto:dipartimentospettacolo@beniculturali.it]
Inviato: mercoled 22 marzo 2006 14.17
A:
MANDIAMOLI A LAVORARE:


Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'e senza astenuti(ma v?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ャ 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese


PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese


INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

+


TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis


TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis


AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis


etc etc

Savino Simone 25.04.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, spero tu non ne abbia a male se ti chiamo cos ma ti seguo da talmente tanto tempo che mi sembra di parlare con un amico...dunque da qualche giorno circola in rete questa notizia che se vera mi sembra veramente grossa! Io te la passo poi vedi un po' tu se il caso di mandare avanti st cosa.

Cipembere

-----Messaggio originale-----
Da: Dipartimento Spettacolo [mailto:dipartimentospettacolo@beniculturali.it]
Inviato: mercoled 22 marzo 2006 14.17
A:
MANDIAMOLI A LAVORARE:


Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'e senza astenuti(ma v?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ャ 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese


PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese


INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

+


TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis


TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis


AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 40 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (inviolazione alla legge sul finanziamento ai partiti), pi i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un u

savino simone 25.04.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

PROVENZANO e' stato arrestato. Ma perche' in 43 anni giusto oggi o comunque in questi giorni particolari?????????

Era malato e bisognoso di cure ospedaliere,ma sopratutto di pace e serenita', cioe' di andare in pensione a spese dello Stato(cioe' noi!).
Quindi meglio farsi arrestare........

vittorio messina 12.04.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro signor GRillo,
ci tenevo a raccontare a lei e ai molti utenti-musicisti del suo blog, di un blitz molto divertente avvenuto circa un mese di fronte agli studi radiofonici della Rai in via Asiago in Roma. Cercher di raccontare in maniera concisa cosa accadde in quell'epica giornata..Ecco i fatti:

Dunque la mattina di gioved 23 febbraio con questa
struttura( tavolo portatile,televisore 29 pollici,lettore dvd e
gruppo elettrogeno), appostati in via Asiago,esattamente al civico
10(corrispondente agli studi radiofonici della Rai)proiettavamo il nostro primo videoclip dal titolo:"La partita di calcetto" e recavamo con noi il seguente cartellone,formato lettera gigante:
MITTENTE "DEJAN E LA PARTE REALE"

POSTA PRIORITARIA


ALLA CORTESE ATTENZIONE DI FIORELLO E BALDINI
C.O.VIVARADIO2

Dopo appena mezz'ora il signor Fiorello,seguito dall'immancabile Baldini,scendeva in strada e
letteralmente rimasto stregato dal videoclip ci invitava in
trasmissione....

Ci tenevo a raccontarlo a lei- che un maestro nel modo di promuoversi in maniera alternativa ai canali ufficiali- e a tutti i bloggers-musicisti di questo sito che pensano sicuramente anche loro in un modo alternativo.
Cmq,chiunque volesse verificare l'attendibilit della nostra avventura, pu scaricare l'intervista dal nostro sito: www.lapartitadicalcetto.it


Vi scrivo questa e.mail x segnalare una mia difficolot - anzi impossibilit - a prenotare x lo spettacolo del 28 e 29 Marzo a Busto Arsizio xch qualsiasi elenco consultato, sia cartaceo che di servizio, non mi ha saputo dare un riferimento telefonico e/o indirizzo!!! Come possibile? Come posso fare?

Marina Franzetti 21.03.06 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Che strano effetto mi ha fatto il banner di Casini sulla home page di Repubblica. E' giusto, coerente mettere un cartello pubblicitario di un pesticida in un campo di coltivazione biologica?

Roberto Vatalaro 20.03.06 22:53| 
 |
Rispondi al commento

UNA NOTA PER L'ON.DILIBERTO

Durante la trasmissione Matrix di ieri sera, l'on Diliberto ha citato la valanga di finanziamenti erogati dallo Stato ad una Universit di propriet dei 鏑egionari di Cristo, sostenendo di ignorare chi fossero. Ritengo pertanto utile informarlo che questa 田ongregazione cattolica, seppur meno nota dell'Opus Dei, ancora pi potente di quest'ultima. Incidentalmente il suo fondatore rientra in quel gruppo di quattromila 菟reti pedofili americani che hanno evitato procedimenti penali grazie all'intervento dell'attuale pontefice (le cause civili hanno invece condotto alla bancarotta le diocesi statunitensi). La sua posizione gli ha permesso di emergere anche in quest'ultima attivit, ed infatti gli sono stati attribuiti pi di ottanta stupri a carico di minori. Attualmente si sta godendo la meritata pensione.

Marco Bertinatti - marco.bertinatti@poste.it - Ateo Impertinente

Marco Bertinatti 11.03.06 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, mi chiamo Gianluca e ho 29 anni, non riesco a capire come i politici del centro-sinistra sottovalutino la questione dell ' informazione televisiva. Puntualmente ogni giorno seguo trasmissioni paurosamente schierate a favore di sua maest Berluskoni. Nessuno si accorge dell ' anomalia" Secondo Voi", trasmissione di Italia 1 ?. Giornalmente ci propina pseudo sondaggi fra la gente. Ma con quale criterio vengono selezionati gli intervistati? Sono tutti del nord!!!!! La met di loro indossa costose pellicce, suvvia, si vede da miglia che sono ricche signore forziste!!! E i temi presi in esame??? Ricordo le prime puntate, si parlava blandamente di medicinali o abbigliamento e ora?? Naturalmente le tematiche si sono spostate di volta in volta sempre di pi sul politico, i pareri della "Ggente comune " stranamente collimano col punto di vista del conduttore palesemente schierato!!! E' una violazione inaccetabile della Par Condicio!!!!! Ma di questo sembra accorgersene solo Gene Gnocchi che dedica una riuscita imitazione al conduttore di "Secondo Voi " .Vi faccio un esempio, oggi 10.03.06, il tema della puntata era il Corriere Della Sera e l' ormai famoso editoriale di Paolo Mieli. Ho contato 15 intervistati, ripeto, tutti del Nord italia e tutti ostentatamente benestanti, pellicce e occhiali griffati come se piovessero. Il risultato dell 'accuratissimo sondaggio? Ben 11 pareri contrari alle dichiarazioni di Mieli!!!!! Si fanno cos i sondaggi???? Sono disgustato da tutto ci, ma so di non essere l' unico. Ciao Gianluca

Gianluca Macri 10.03.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

MEDIASET UN PATRIMONIO DEL PAESE ??????
semmai un patrimonio di Berlusconi
Anche Anna Maria Serafini in Fassino dev弾ssere poco informata quando organizza all段mpronta dell誕micizia e del 電ialogo convegni con il fido Fedele Confalonieri. Anche lei, come il presidente del partito dove sar candidata e come Rutelli, si affretta a definire Mediaset 砥n patrimonio del paese, dimenticando che Rete 4 incostituzionale e che non esiste un paese che concede tre emittenti nazionali ad un privato a discapito di altri come Di Stefano.

isabella zanotti 09.03.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Non so dove scrivere quanto ho da dire se in informazione, salute, trasporti e viabilit ci vorrebbe un paragrafo intitolato "stiamo tornando al MedioEvo per le donne". Non voglio fare la solita solfa femminista in un momento difficile per tutti ma ogni volta che ascolto un TG vorrei lapidare i miei familiari maschi cos giusto per scaricare i nervi e la frustrazione per non potere fare nulla.
Notizie di ieri:
1-Militare americano torna dall'Iraq, beve e stupra una donna. Poverino era sotto stress ed invece di 12 anni gli danno 5 anni e qualche mese.
2-Vengono prese le bestie che hanno violentato se non sbaglio a Milano in un parcheggio una ragazza e poco prima ne avevano stuprato un'altra(erano sotto stress anche questi? forse non avevano trovato un posto per la loro auto?)
3-In uno stato progredito degli USA hanno fatto passare, o la faranno passare, una legge che vieti l'aborto anche in caso di stupro o di incesto!!!
E come dimenticare quella sentenza scempio della corte di cassazione che aveva dato le attenuanti generiche allo stupratore perch la 14enne aveva gi avuto esperienze??
Quando riusciremo ad avere leggi e giudici e politici che invece di stare la notte svegli a pensare come ridurre le pene a questi BASTARDI troveranno il sistema di applicare le leggi in maniera severissima.
DONNE VOTATE PER LE LISTE CHE HANNO PI DONNE AL LORO INTERNO PRETENDENDO DI AVERNE SEMPRE DI PI.
Altro che festa della donna. Stiamo tornando indietro di secoli! Diamoci una mossa!!!!!!!!

Stefania Buoninconti 08.03.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite, non solo ci censurano giornali, tv, satira anche la musica! Siamo prossimi alle elezioni vero? e quindi a qualcuno non piacer affatto che un cantante dedichi una canzone beffeggiando il nostro beneamato presidente, anche se il cantautore non ancora emergente, se poi il suddetto cantautore ha anche origini del Sud... alla lega di certo non va gi!
Ho letto sul sito rockit.it, che ora non reputo di certo serio, una recensione allucinante su un povero cantautore, e povero solo per l誕ccanimento contro di lui. Ho avuto modo di ascoltare Serafino, il suddetto cantautore appunto, settimane fa mentre ero a Roma, in un intervista a Radio Citt Futura e ho trovato la sua musica allegra e trascinante, con testi non demenziali. E possibile scrivere recensioni con parole: .. se incontrate Serafino per strada ridete. Massacratelo di merlate, sculacciatelo e poi: 套 il nome..importantissimo.Se vuoi che la gente si ricordi di te, chiamati in un modo facile da capire e da riconoscere. Serafino. Come quel modello di t-shirt quasi camicia senza colletto, con una piccola abbottonatura sulla parte anteriore. Cazzo si, scritto proprio cos questo si chiama come una maglietta!... Ma se uno si ritrova con il cognome vero Serafino perch mai dovrebbe cambiarlo???
Siamo alle solite, non solo ci censurano giornali, tv, satira anche la musica! Ma il potere dei media, finir di dettare legge?
Vanna

Piergiovanna Serafino 27.02.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Parchi di Nervi-Genova:
Sono un agronomo di Nome Riccardo Clemente, ho collaborato con il gruppo di cervelloni dell'Universit di Architettura (Mazzino) e con gli Amici dei Parchi di Nervi (Fornari).
Dopo un anno di incontri e sopralluoghi, lavori, con accordi verbali e scritti di quanto a me spettante, l'Universit mi ha scaricato dicendo che non mi aveva mai invitato a nessuna riunione o incontro e che ero solo un volontario!!! E sui giornali figura un grande gruppo di lavoro che sta risolvendo tutti i problemi....
Ciao!
Riccardo Clemente

Riccardo Clemente 24.02.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che Beppe Grillo abbia visto OUTFOXED!!!!
E' un reportage che analizza la rete televisiva Fox News! in sostanza descrive come la rete di news pi vista in america sia totalmente filogovernativa, anzi i giornalisti sono OBBLIGATI a essere pro bush !!! questa una chiara mancanza di democrazia

matt b. 20.02.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Commento sullo spettacolo visto a Roma.
Carissimo Grillo, ho visto quasi tutti i tuoi spettacoli teatrali, fai bene a sottolineare che tu fai tutto da solo, ma non devi dimenticare che tu non esisteresti se non ci fosse quel pubblico seduto l tutte le sere ad applaudirti ogni volta che tu pronunci cose evidenti ma che il popolino non ha il coraggio di enunciare come fai tu. La sera del venerd, ho notato che hai completamente snobbato almeno i due terzi del teatro presente, per essere costantemente a favore delle telecamere che ti riprendevano. Risultato... " I due terzi del pubblico, comprensiva la prima fila, ha pagato il costo del biglietto di platea per vederti solamente sullo schermo, quindi in tv." Mi era quasi venuta la voglia di dirtelo chiamandoti ma eri occupato con Baudo venuto apposta per.... lasciamo perdere! Sei un gran mattatore, questo vero, noi tutti ti ammiriamo, e paghiamo volentieri per sentire i tuoi monologhi, ma non trascurare il tuo pubblico come hai fatto quella sera. Ricorda la tv non ti vuole, sei un personaggio scomodo, ma il tuo pubblico ti vuole e viene a te quando tu chiami, quindi consideralo un pochino di pi di come hai fatto! Cordialmente e senza rancore. Alfredo.

Alfredo Gonzalez 19.02.06 00:45| 
 |
Rispondi al commento

sports illustrated Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

sports illustrated 14.02.06 05:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo male io, oppure tempo f era stata fatta una legge o qualcosa di simile che vietava alzare il volume della pubblicit durante le trasmissioni televisive da parte di chi trasmette?

Giorgio Colantoni 12.02.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Volevo esprimere il mio pensiero sull'argomento "Vivisezione". Leggendo le varie news ho potuto tirare un sospiro di sollievo sapendo che anche Beppe Grillo ha espresso la sua contrariet a riguardo.
Mi auguro che Beppe Grillo abbia intenzione di parlare di questo argomento nella sua tourn in modo tale che sempre + persone in tutta Italia siano consapevoli di questa tristissima e orribile realt della Vivisezione. Soprattutto mi auguro, e questo il mio + grande sogno, che sempre + persone abbiano la voglia di lottare x eliminare una volta per tutte questa triste realt dando voce a chi voce non ha. Questi sono gli animali che non potendo parlare non possono far capire all'uomo, insensibile e senza cuore, che loro stanno soffrendo che loro vogliono vivere cme qualsiasi essere vivente ha il diritto di avere.
L'uomo per capire davvero il male che sta commettendo deve provare sulla sua pelle le stesse cose che infligge all'animale o chiedersi:"io vorrei che fosse fatta la stessa cosa a me".....
Gli animali sono essere viventi, non sono giocattoli, non sono peluche...sono essere viventi! E come tali vanno rispettati...
Chi l'uomo per permettersi di impadronirsi della vita di un altro essere vivente e distruggerla o decidere la vita stessa dell'essere vivente...di manovrarla, di creale sofferenze....
Se solo si riuscisse ad aprire di + il cuore forse si riuscirebbe a capire che gli animali soffrono come noi.
"ON FARE AGLI ALTRI QUELLO CHE NON VUOI SIA FATTO A TE STESSO"

claudia uboldi 07.02.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe ti scrivo per segnalarti una storia a dir poco fantascientifica.Mia moglie una che usa spesso gli sms quindi a natale ha attivato la carta auguri della TIM 500 sms e 500 mms scadenza 2/1/06 peccato che durante una verifica al 30/12/05 si accorta che il credito residuo in euro stava calando in modo considerevole nonostante avesse diritto a inviare ancora circa 100 sms e 380 mms.Ti preciso che non ha mai fatto nessuna telefonata,telefonando al 119 l'operatore le ha comunicato con sua grande sorpresa che aveva usato tutti gli sms e mms.Dopo l'ennesima verifica con il 119,la tim ha comunicato che la carta auguri era stata sospesa per un loro problema tecnico e che avrebbe provveduto a rimborsare gli euro spesi per mandare i messaggi.La trafila come puoi ben immaginare stata un calvario.Mia moglie ha telefonato tutti i giorni al 119,finch qualche tempo fa le hanno dato 200 sms per chiudere la questione ma lei ha insistito certa di aver ragione per avere indietro gli euro che gli erano stati tolti.Qualche giorno fa finalmente le hanno accreditato 30 ma sono convinto che se lei non insisteva minacciando di cambiare gestore,la tim non le avrebbe rimborsato niente,come successo a una nostra amica con lo stesso problema ma per pigrizia non si mai lamentata con la tim.Ho saputo dal 119 che il 99%dei clienti ha avuto lo stesso problema.Chiss in quanti hanno avuto il rimborso?

mario lorenzi 05.02.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, lo hai accennato nel tuo post sulle centrali elettriche, ma voglio ribadirlo con forza perch una cosa che mi fa incazzare! Televisioni e giornali, da un po' di tempo, ci chiedono di esprimere il nostro parere sui vari argomenti (il pi delle volte delle enormi stronzate...)con un sms dal costo di 30 - 50 centesimi. In sostanza, ci chiedono cosa pensiamo, e dobbiamo anche pagarli per dirglielo! E i costi dell' sms, che devono per legge essere resi noti, sono scritti in caratteri piccolissimi, (come le clausole di certe polizze assicurative...).Non una porcheria?

Antonio Scalise 26.01.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

La mia vuole essere solo una riflessione...apprezzo molto il lavoro di Grillo e la sua caparbieta' nell' informarsi e nell'informare ma possibile che oggi siano i "giullari" nel senso piu' aulico del termine a dover fare il lavoro che dovrebbero fare i giornalisti?? La professione del giornalista nasce per informare la gente per divulgare le informazioni acquisite e' evidente che nessuno di noi puo' essere pienamente obbiettivo nei confronti del mondo in cui vive, considerando le esperirenze vissute e ovviamente anche quelle non vissute, considerando la complessita' del mondo che e' impossibile comprendere in una vita ma e' il tentativo e la tendenza all'obbiettivita' che dovrebbe caratterizzare un giornalista.Non solo credo anche che si possa essere di parte anzi probabilmente e' giusto prendere una posizione ma bisogna farlo in maniera indipendente dai poteri forti e dal denaro (sia se si e' di destra sia se si e' di sinistra)ora se questo viene a mancare deve esserci un motivo...se tutti sono disposti a vendersi mi viene da pensare che il problema e' una crisi di valori che non riguarda la moralita' cristiana ma quell'etica filosofica che mi sembra morta per sempre.ora la corruzione nel senso di devianza dal giusto e dal bene e' sempre esistita e non credo possa svanire (siamo solo semplici imperfetti uomini)ma non e' possibile accettare questa visione del mondo che tende a giustificare tutto e tutti, questo lassissimo del pensiero,questo attaccamento al proprio piccolo e misero mondo senza capire che la vita e' un passaggio (anche se solo verso il nulla)e che il mondo non e' nostro e che noi passeremo e dopo di noi verranno altri a cui sempre piu' stiamo levando il piacere di viverlo. Possibile che sia piu' bello il trillo di un telefonino rispetto al suono di un bosco????? L'unica cosa confortante e' che qualcuno ancora resiste....e che se alzi gli occhi verso il cielo anche se c'e' la tempesta sai che tornera' azzurro e limpido...

ambra bardelli 25.01.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento


( il testo che ho inviato a Stanca)
Egr. Sig. Ministro
essendo venuto a conoscenza dal sito di informazione www.beppegrillo.it dell'intenzione di inviare a 16 milioni di famiglie (quindi molto probabilmente anche alla mia) un opuscolo informativo sui vantaggi del digitale terrestre, La invito caldamente a non farlo, o quantomeno di depennare il mio indirizzo - Attilio Addolorato, ...................., per le seguenti ragioni:
- sarebbe opportuno che sia effettivamente garantito il segnale in tutto il territorio nazionale, se proprio necessario, prima di far spendere altri quattrini per il decoder ai cittadini che poi magari scoprono che serve a poco perch il segnale non c'
- informazioni di questo tipo potrebbero trovare adeguati spazi di informazione in tv (per definizione e diffusione luogo ideale), magari anche nei programmi di intrattenimento a mo' di intervallo tra le solite risse
- il notevole costo da sostenere potrebbe essere meglio utilizzato per interventi di vera innovazione tecnologica (per suggerimenti v. anche il blog di Beppe Grillo)
- sarebbe stato comunque pi elegante, se proprio non se ne poteva fare a meno, farlo un po' di tempo fa, o fra qualche tempo, abbastanza lontano dalle elezioni per evitare che qualche cittadino distratto possa confondere l'opuscolo con materiale elettorale che inevitabilmente ci riempir le cassette della posta e impoverir ulteriormente la flora
Mi scusi se mi fermo qui, anche se ci sarebbero molti altri motivi, ma non vorrei sembrare noioso.
MI DIA RETTA, NON LO FACCIA, PER FAVORE
P.S.: per qualsiasi comunicazione, compreso il testo dell'opuscolo in questione, pu utilizzare il mio indirizzo e-mail

ATTILIO ADDOLORATO 24.01.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

non ho niente da dire, perch ho ormai perso la voglia e sopratutto non riesco a trovare le parole, che a questo punto servirebbero a poco, vi invito a leggere il contenuto di questo link, l'ho trovato ieri sera, sicuramente qlcn di "noi gente comune" gi era a conoscenza di tali fatti, vorrei scambiare idee e opinioni a tal proposito. il link :www.ilvirusinventato.it
saluto tutti
GRILLO FOR PRESIDENT

francesco iuliani 21.01.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

non ho niente da dire, perch ho ormai perso la voglia e sopratutto non riesco a trovare le parole, che a questo punto servirebbero a poco, vi invito a leggere il contenuto di questo link, l'ho trovato ieri sera, sicuramente qlcn di "noi gente comune" gi era a conoscenza di tali fatti, vorrei scambiare idee e opinioni a tal proposito. il link :www.ilvirusinventato.it
saluto tutti
GRILLO FOR PRESIDENT

francesco iuliani 21.01.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

che dici, Beppe sei impazzito; l'informazione c'e' il calcio lo spiegano bene, io ormai c'e' l'ho a schifo, dove ti giri c'e' il calcio, basta....
ti parlano di una partita prima che sia giocata e dopo, il dopo partita micidiale, ho degli amici che stanno incollati alla tv solo per il calcio, non diciamo bischerate l'informazione c'e'...
e la pubblicit non informazione, trasparente pulita, se c'e' una cosa che odio quando lanciano la pubblicit e automaticamente il volume della tv si alza e non di poco , ti pare giusto!!!!!
si.......................
ciao a tutti

raffaele venturotti 18.01.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Un riquadro in prima pagina sul Corriere della Sera, nulla in prima pagina sugli altri quotidiani da una rapida scorsa alla bacheca fuori dall'edicola. Scarne cronache sperdute qua e la nei TG nazionali. Silenzi tombali nei salotti buoni della televisione troppo impegnati a commentare gli ultimi gossip semiseri nazionali.
In Pakistan sono morte 18 persone, innocenti, colpite da bombe scagliate da un aereo americano, senza pilota a bordo, guidato da 12000 chilometri di distanza, dalla CIA. Ma basta una diversa "intenzione", basta che la mano non fosse guidata dal preciso, consapevole e voluto intento di colpire innocenti, ma dalla volont di uccidere un criminale, per rendere queste vittime diverse dai morti di New York, Madrid e Londra, basta questo per non definire terrorista chi queste bombe ha sganciato. E se io e forse qualcun altro di noi, benestanti occidentali fermi nella difesa della nostra sicurezza, abbiamo qualche dubbio, quanti, dall'altra parte di questo mondo saranno spinti da questi eventi a ropere gli indugi ed a scendere in guerra?
Ma sono il solo a pretendere che si continui ad esercitare la ragione ed essere qui, s veramente laici e capaci di giudizio anche sulla nuova religioni della lotta al terrorismo in nome della quale si rinuncia ad ogni diverso senso morale?

Antonio Pezzoni 17.01.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto il documentario della Nexus Inside Plane in merito all'11 settembre 2001? Se si cosa ne pensa che conclusioni ne trae. ネ da prendere come oro colato o anche questo da adito ad ulteriori dubbi? A me nel contempe mi sconvolge ma non mi convice del tutto.
Fatemi sapere.
Ciao Angelo

Angelo Secchi 16.01.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

FACCIO UN INVITO PER UNA CAMPAGNA ANTI-MENTANA E ANTI BONOLIS. TEMA "L'UOMO E LA SUA DIGNITA'". OSSERVANDOLI, VERAMENTE MI VIENE DA DIRE "SE QUESTO E' UN'UOMO". ALTRI FANNO IN GENERE SCHIFO PERCHE' SON NATI SCHIFOSI, MA QUESTI DA DOVE SONO USCITI...IL POLITICO E' QUEL CHE E', MA QUESTI COSA SONO.

ferraro domenico 13.01.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, forse hai gi risposto altre volte a questa domanda. Come mai non vai pi nelle televisioni in chiaro, l'ultima volta agli inizi degli anni 90 hai fatto pi di 14 milioni di spettatori per due sere consecutive. Attualmente al governo c' il centro destra, ma dal 1996 al 2001 al governo c'era il centrosinistra e prima ancora il governo Dini e il primo governo Berlusconi. Quali sono i poteri che mettono il veto? Mi sembra che ne destra ne sinistra riescano a contrastarli.

Grazie anticipatamente della risposta
Claudio

claudio zecchini 12.01.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Radio 24 ore 09.00 circa del 12/01/06: il conduttore Santalmassi chiede a Fassino in quali torri eburnee viva e di chi si circondi per non riuscire a capire che Gnutti, Consorte e compagnia sono dei "maneggioni". Fassino per un po' arranca e farfuglia e alla fine sbotta dicendo che bisognerebbe chiederlo anche a tutti gli altri politici, non solo a lui. Ma possibile che il segretario di un partito come i DS, non sia in grado di ribattere a uno come Santalmassi dove viva lui, di chi si circondi e che lavoro faccia e da chi pagato e perch insomma non lo abbia capito e soprattutto detto prima lui e quelli come lui (i media che dovrebbero informare) chi c...o siano e cosa facciano i suddetti Gnutti e compagnia. L'ho sempre saputo e detto io che non sono nessuno. Forse ha qualcosa a che fare con la propriet del Sole 24 ore?
P.S. mi piacerebbe sapere qualcosa di pi sull'interessante caso Casillo ( i giornali come al solito ne hanno parlato troppo poco e per me una notizia enorme).

Federico Fontana 12.01.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

CONFLITTO D'INTERESSE IN BREVE

Italia,forza dammi i soldi...niente paura hai capito bene.

Mauro Mauro 11.01.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento


Informo i Sign. Lettori che nella vicina Spagna un'assicurazione per autoveicolo kasko, l chiamata "a todo riesgo", che copre i danni anche se la colpa tua e che ti assicura il mezzo contro furto e incendio, costa al massimo 300-400 l'anno, indipendentemente dal mezzo (anche con un Mercedess 3000 si pagano queste cifre!).
L non esistono le 14 fascie ma vogliono solo sapere da quannti anni hai la patente.

Ho lavorato in Spagna 2 anni ed ho reimmatricolato la mia macchina cambiando targa. Da 1600 l'anno italiane (ero di 14 fascia nonostante avessi guidato per oltre 10 anni una macchina assicurata a mio padre) sono passato a pagare 500 l'anno, furto, incendio e rottura parabrezza incluso.

Non mi si venga a dire che le assicurazioni in Italia piangono miseria a causa dei risarcimenti fasulli richiesti, andatevi a vedere i miliardi di euro di utile che le assicurazioni hanno maturato nel 2005. E che non mi si parli di assicurazioni di sinistra, Unipol compresa, visto che hanno sempre fatto cartello pure quelle, contro ogni difesa dell'utente.

In ultimo vorrei informarvi che Linea Directa (in Italia Direct Line), un'assicurazione presente in tutta Europa (quella del telefono rosso), sebbene ci proponga tariffe competitive, in Spagna applica tariffe pari ad 1 terzo di quelle praticate in Italia, adeguandosi ai mercati ed alla concorrenza presenti nel Paese (provare per credere, fate due preventivi con la stessa macchina uno su www.lineadirecta.com ed un altro su www.directline.it. A me, "italiano residente all'estero" con una Ford Focus venuto 545 una kasko in Spagna con incendio, furto e parabrezza incluso contro 1330 in Italia senza Kasco e senza furto, incendio e rottura parabrezza).

Vorrei anche denunciare il fatto che la gente normale in Italia si vede affibiarsi la 14a fascia, ma che basta conoscere l'assicuratore o avere una certa influenza per vedersi immediatamente iscritti in prima fascia, alla faccia delle regole.

Saluti

Antonio Negro 11.01.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Enzo Troiano, sono un fumettista ed illustratore che pubblica in Italia, Usa, Inghilterra e Francia. Ho inserito con orgoglio e gioia, sul mio sito, il link all'iniziativa: Parlamento pulito. Beppe sei un grande, grazie alle tue parole e al tuo intelligente ed informato contributo, gli occhi di molti di noi si sono aperti. Anche se con toni e modi diversi, io ti avvicino al grande Pasolini. Un'anima candida uccisa dal potere corrotto. Qualcuno, spesso dimenticato, molti secoli fa disse: sarete la luce del mondo...la luce serve a vedere bene le cose che ci circondano. Un abbraccio pieno di gratitudine. Enzo

Troiano Enzo 11.01.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Perch non si parla un po' di quanto successo domenica in svizzera? http://www.rtsi.ch/prog/news/welcome.cfm?fascia=tg#telegiornale

Alessandro Mulazzani 10.01.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento


Caro Beppe,
ti invio un articolo apparso oggi su Virgilio.com del quale mi piacerebbe sapere altre notizie.
Saluti.

BERLUSCONI VERSA AL FISCO 1.800 EURO, RISPARMIA DECINE DI MLN
Milano, 9 gen. (Apcom) - Silvio Berlusconi ha versato al fisco 1.800 euro per il periodo dal 1997 al 2002 risparmiando decine di milioni di euro e adesso gli accertamenti secondo l'Agenzia delle entrate non sono pi eseguibili. E' accaduto in relazione alla frode fiscale di cui il presidente del Consiglio accusato nel procedimento sui presunti fondi neri relativi ai diritti tv di Mediaset.
Berlusconi aveva presentato istanza di integrazione degli imponibili, la cosiddetta "dichiarazione integrativa semplice" ai sensi dell'articolo 8 della legge 289/2002 varata per iniziativa del governo da lui presieduto. Berlusconi provvedeva ad integrare i redditi imponibili per gli anni dal 1997 al 2002 e procedeva al versamento di 1.800 euro, 1.500 euro per il periodo dal 1997 al 2001 e 300 euro per il periodo di imposta 2002. Il 28 dicembre scorso il direttore dell'ufficio di Milano 5 dell'Agenzia delle entrate comunicava di aver provveduto all'archiviazione della segnalazione pervenuta.
Il 15 dicembre scorso era stata l'Agenzia delle entrate a chiedere alla magistratura di mettere a disposizione il fascicolo del procedimento penale. Il 23 dicembre il fascicolo veniva messo a disposizione con l'avvertenza per che le carte delle rogatorie estere non sarebbero state utilizzabili in relazione alla frode fiscale nel rispetto del principio di specialit. Il 28 dicembre l'Agenzia delle entrate comunicava che la pratica era chiusa perch Berlusconi aveva presentato istanza di integrazione.

Marco Bechelli 10.01.06 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno. Sono Gianna Vivian.
Vi scrivo per informarvi di una novit di alto profilo sociale.
Inviando una semplice mail, ho aderito ad una importante campagna di civilt
e di libert, e sto invitando a fare altrettanto tutti gli amici che
conosco, ovunque residenti in Italia .
La campagna a cui ho aderito, mira ad ottenere che la legge consenta al
contribuente di poter scegliere di devolvere l'otto x mille dell'Irpef alla
ricerca scientifica .
.
Per saperne di pi pu visitare il sito http://www.clubfattinostri.it/8x1000.
Dopodich, se condivide la proposta, invii subito la sua adesione e
coinvolga nello stesso giorno tutte le persone che conosce, eccetto me che
la ho informata. Occorrono appena 2-3 minuti per fare tutta l'operazione.
Bisogna raggiungere un milione di adesioni e serve anche la sua
collaborazione.
Per qualunque chiarimento puo rivolgersi al giornalista Enzo Mellano,
promotore della proposta di legge. Mi faccia sapere che ne pensa, se ha aderito
e quanti amici ha coinvolto. Grazie.

Cordiali saluti
Vivian Gianna

gianna vivian 09.01.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sai che su internet pagine bianche non pi possibile trovare il titolare di un numero telefonico che ti ha cercato? Ho telefonato e dicono che questione di privacy. Per se chiami i vari numeri a pagamento (2 euro al minuto) ti dicono anche kle analisi del sangue di chi ti ha chiamato contro il consenso informato. Una frode doppia, alla privacy e alla nostre tasche. Vorrei mettere in atto un'iniziativa NAZIONALE su problema e cerco la tua collaborazione e quella di molti amici per far questo e metter fine al furto da parte dei nostri dipendenti.
Puoi aiutarmi????

Gian Luca Bellisario 05.01.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

ah dimenticavo.... : )

AUGURI ANKE A TUTTI QUELLI KE DICONO SOLO STRONZATE : ))))))))

davide visentin Commentatore in marcia al V2day 31.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

AUGUUUURIIIII BEPPPEEEEEEEEEEEEEEE !!!!!!!!!!
e grazie x il 2005 : )

P.S.
AUGUUUURIIIIIIII A TUTTO TUTTO IL BLOG = )

MA PROPRIO TUTTO!

E A TUTTI NOI RAGAZZI DI MEETUP !!!

BUON 2006 BELLI

davide visentin Commentatore in marcia al V2day 31.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

KOSA IL CONFLITTO DI INTERESSI
Caro Beppe
Spero d aiutare qualcuno a capire qualcosa sul conflitto di interesse aldil delle manipolazioni politiche
Si sente spesso dire che "Berlusconi ha le televisioni quindi c' un conflitto di interesse": questo sbagliato.
Si ha conflitto di interesse quando il titolare di una carica o ufficio pubblico ha un interesse, o preposto alla cura di un interesse, privato che potenzialmente pu porsi in conflitto con l段nteresse pubblico che deve perseguire nell弾sercizio delle sue funzioni.
Tutte le normative sul conflitto di interesse quindi devono agire preventivamente cio evitando ke si ponga in essere una situazione del genere e non aspettare che il soggetto "potenzialmente in conflitto di interesse" venga eletto, altrimenti il conflitto si realizzato.
la situazione di Berlusconi : lui un imprenditore per cui in quanto tale ha interessi economici che possono porsi in conflitto con l段nteresse pubblico, questo un problema di conflitto di interessi che si pone solo dopo che il soggetto viene eletto. inoltre le sue aziende riguardano mezzi di comunicazioni di massa e quindi possiede gli strumenti principali per veicolare il consenso elettorale, questo non un problema di conflitto di interesse ma di libera formazione del consenso elettorale ed un problema che si manifesta prima dell'assunzione della carica pubblica.
infatti il conflitto di interesse un problema di incompatibilit cio le due cariche non sono compatabili fra di loro, l'incompatibilit ha una certa normativa propria. mentre la libera formazione del consenso elettorale un problema di ineleggibilit cio il soggetto non pu essere eletto perch se partecipa alla campagna elettorale pu coartare il voto, anche l'ineleggibilit ha una prorpia disciplina distinta.
MOLTO POI CI SAREBBE DA DIRE SULLA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSE CHE STATA APPROVATA DAL GOVERNO BERLUSCONI CHE ASSOLUTAMENTE UNA BUFFONATA IMMENSA..MA QUESTO 1 ALTRO DISCORSO

Raffaele Ragoni 29.12.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

28/12/2005
La tragedia attuale non solo economica,ma culturale,nel senso che ci stanno narcotizzando in titti i modi,soprattutto tolgono la capacit critica ai giovani(vedi scuola),per me questo lo considero un delitto,forse il pi grave.non sono affetta da un attacco di pessimismo cosmico,ma solo dalla consapevolezza della situazione attuale.Grazie ai tuoi spettacoli,mi sento meno sola,forse dobbiamo trovare il coraggio di fare qualche cosa,di farci sentire,di non ascoltare solo passivamente le bugie che ci somministrano chiesa,governo e "mezzi d'informazione".
ancora grazie da una sessantottina delusa.

toccaceli rita 28.12.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate tutto quello che ci hanno detto sull'undici settembre?
Penso sia interessante leggere qualcosina che ci stato omesso.
Vi fornisco il link e vi faccio i migliori auguri per un 2006 che porti pi pace tra i popoli.

http://www.luogocomune.net/site/modules/911/

Fabio Del Trecco 27.12.05 09:07| 
 |
Rispondi al commento

STOP AI PRODOTTI MADE IN CHINA
L但merica condanna i Laogai, i lager cinesi


MAURIZIO BLONDET
Venerd il Parlamento americano ha approvato una risoluzione di condanna del sistema di campi di lavoro forzato cinese, il Laogai. Con una maggioranza schiacciante: 411 voti contro uno. 栃 la mia prima vittoria, commenta Harry Wu, il Solgenitzyn cinese, che da anni rivela al mondo le atrocit del Laogai, in cui lui stesso stato internato per 17 anni. Diventato cittadino... ...americano, Harry Wu (recentemente stato in Italia su invito della Lega), stava battendosi da tempo per far passare la risoluzione ufficiale di condanna al Gulag di Pechino.
Non stato facile: anche in America potente la lobby che, in nome dei 澱uoni affari con la Cina come grande mercato e (soprattutto) fonte di manodopera a prezzi stracciati, disposta a chiudere tutt'e due gli occhi sulle atrocit del capital-comunismo cinese. E anche in Usa i parlamentari, di solito, ascoltano le lobby. Stavolta andata diversamente: Harry Wu ha trovato nel rappresentante Frank Wolf un alleato tenace, che ha saputo convincere i colleghi ad uno ad uno.
Ma la vera battaglia comincia ora. Perch se vero che la risoluzione anti-Laogai oggi diventata legge in Usa, restano i forti interessi del business, deciso a ridurla a lettera morta, un soprammobile ornamentale della coscienza civile. Harry Wu invece vuole che la condanna porti a sanzioni economiche concrete: non solo dazi doganali, ma il blocco delle importazioni di merci cinesi fabbricate nei Lager. Solo cos, dice, il regime pu essere indotto a smantellare il suo arcipelago concentrazionario. E infatti la risoluzione吐a appello al governo degli Stati Uniti perch applichi pienamente le leggi che vietano l'importazione dei prodotti del lavoro forzato; ma solo nella relazione introduttiva, non nel corpo della legge.

FRANCO BIANCHI 21.12.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetr

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verit sull段ncontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell弛perazione di corruzione e appropriazione indebita pi sporca dalla fine di Tangentopoli.

L段ncontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l段dea di una difesa delle banche italiane contro l誕ssalto dei Barbari europei.

In realt, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ci se non fregare un po di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l誕ppoggio politico all弛perazione bancaria pi sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure pi losche della Politica italiana, ha fiutato subito l誕ffare e si lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti, mi chiamo Alessio, ho 20 anni sono di Livorno, e studio Informatica Umanistica all'universit di Pisa.Io non riesco a capire che fine far l'Italia di questo passo, anche dal punto di vista dell'informazione.La televisione il modo pi immediato e di maggior successo per diffondere informazioni.Secondo voi normale che una persona si mette davanti al televisore a guardare il TG e le notizie sono:"lapo f la cocaina e viene trovato con dei trans" oppure "la lecciso.." oppure "l'isola dei famosi"......MA CHI CAZZO SE NE FREGA di queste minchiate,per me lapo pu anche morire , e la lecciso.....CHI CAZZO LA LECCISO? una che ha succhiato un "cazzo giusto" e tutti la disprezzano ma arrivata addirittura a far parlare di se nei TG. una vergogna.Uno l'informazione se la deve cercare su internet, e io lo faccio, ma provate a mettere la mia Nonna di 80anni davanti a un computer,e apparte le nonne ci sono tantissime persone che se ne sbattano di tutto, gli basta di vedere le poche cose che dice un TG di sensato, e di leggere(a Livorno) IL TIRRENO che penso che sia il giornale pi ridicolo sulla faccia della terra,e sono apposto;ma non di certo colpa loro, colpa di chi f l'informazione.
La televisione secondo me come una malattia, anzi un sedativo che distrae le persone le rincoglionisce di stronzate.
spero che qualcosa cambi....
...ora mi sono sfogato :')

manfre 19.12.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti, mi chiamo Alessio, ho 20 anni sono di Livorno, e studio Informatica Umanistica all'universit di Pisa.Io non riesco a capire che fine far l'Italia di questo passo, anche dal punto di vista dell'informazione.La televisione il modo pi immediato e di maggior successo per diffondere informazioni.Secondo voi normale che una persona si mette davanti al televisore a guardare il TG e le notizie sono:"lapo f la cocaina e viene trovato con dei trans" oppure "la lecciso.." oppure "l'isola dei famosi"......MA CHI CAZZO SE NE FREGA di queste minchiate,per me lapo pu anche morire , e la lecciso.....CHI CAZZO LA LECCISO? una che ha succhiato un "cazzo giusto" e tutti la disprezzano ma arrivata addirittura a far parlare di se nei TG. una vergogna.Uno l'informazione se la deve cercare su internet, e io lo faccio, ma provate a mettere la mia Nonna di 80anni davanti a un computer,e apparte le nonne ci sono tantissime persone che se ne sbattano di tutto, gli basta di vedere le poche cose che dice un TG di sensato, e di leggere(a Livorno) IL TIRRENO che penso che sia il giornale pi ridicolo sulla faccia della terra,e sono apposto;ma non di certo colpa loro, colpa di chi f l'informazione.
La televisione secondo me come una malattia, anzi un sedativo che distrae le persone le rincoglionisce di stronzate.
spero che qualcosa cambi....
...ora mi sono sfogato :')

Alessio Manfredini 19.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
gli abitanti della valle di Susa si oppongono alla realizzazione del nuovo tracciato ferroviario tra Torino e Lione - un'opera che fa parte del progetto europeo di Corridoio 5 per il collegamento tra Lisbona e Kiev - e, in particolare, alle perforazioni delle montagne necessarie per realizzare le gallerie sotto cui transiteranno i binari, su tutti il maxi tunnel di 52 chilometri, punto nodale dell'intero tracciato.
E' evidente come i media non si interessino ne divulghino il motivo pi importante per il quale gli abitanti della valle di Susa si oppongono: si tratta di interventi che i valligiani giudicano inutili, devastanti e soprattutto pericolosi essendo stata accertata la presenza di amianto nel sottosuolo. Il timore che i lavori possano contribuire a diffonderlo nell'ambiente, provocando gravi forme di inquinamento anche in considerazione che l'amianto cancerogeno. Ovviamente la ragione dalla loro parte contro grandi interessi di parte che non tengono conto, come al solito, della salute pubblica.

Marco Fodde

Marco Fodde 16.12.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe in questi giorni o sentito alla radio gli appelli della L.A.V(Lega anti vivisezione)su come vengono squoiati vivi gli animali da pelliccia in Cina.Per questo vorrei che tu ne parlassi sul blog anche in futuro,intanto ti do un link www.nonlosapevo.it !!io o firmato la petizione spero che la divulghiate e la firmate tutti...Guardate il filmato e capirete...un affettuoso saluto Roberto.

Roberto Basile 15.12.05 23:32| 
 |
Rispondi al commento

..ma spiegatemi una cosa...ma anche gli americani sono in missione di pace a scopo umanitario?? Perch dicono che siano morti da quando sono in Iraq pi di 2000 soldati; che siano stati spesi migliaia di migliaia di miliardi di dollari, per far muovere portaerei, aerei, elicotteri, truppe, mezzi corazzati..ecc...ma cosa vuol dire pace??

Claudio Macedonio 15.12.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo far riflettere sull'importanza delle parole (questa volta scritte su un "giornale" online).
Guardate come descrivono Fiorani in carcere, un'uomo mesto quasi un Santo !! (Che ridicoli !!)
Ecco l'articolo :

PRIMA VISITA IN CARCERE PER IL BANCHIERE
Fiorani da San Vittore: ォOra voglio solo capireサ

ォUn uomo frastornato, smarrito, anche se non disperatoサ. Cos parso Gianpiero Fiorani a un politico milanese che lo ha incontrato nel carcere di San Vittore dove detenuto nel centro clinico in una cella che divide con un giovane meridionale.
ォMi sta aiutando molto - ha detto di lui Fiorani - Mi spiega come vanno le cose quiサ. Una stanza con due letti e qualche disegno dei detenuti alle pareti per ravvivarla un p quella che accoglie ora l弾x presidente di Bpi arrestato marted in serata.
ォネ molto frastornato - racconta il politico all誕nsa - quasi smarrito, come tutti quelli che vivono l弾sperienza del carcere per la prima volta. Mi ha detto che sta cercando di capire, di farsi una ragione di quanto successoサ. Anche in questo momento per Fiorani mantiene il suo consueto aspetto ordinato, con un abbigliamento casual ma 澱orghese: maglione a bottoni color crema, camicia e pantaloni marroni di velluto a coste. E non dimentica nemmeno le buone maniere. ォMi ha ringraziato della visita e mi ha detto che ora non ha bisogno di nulla e che il personale gentilissimoサ.
ォQuando lo hanno fatto uscire dalla cella per il nostro colloquio - ha aggiunto - mi parso sorpreso che ci fosse qualcuno per lui, ma anche contento. Ho chiesto se gli dispiaceva parlare insieme qualche minuto e lui ha risposto 菟er carit no判.
Un colloquio pacato, nel quale pi volte Fiorani ha detto di non avere bisogno di nulla, ォn di libri, giornali od altro. In questo momento non mi serve nulla - ha detto - sto cercando di capire, di farmi una ragione di quanto succede..

Descrivono minuziosamente questo brav'uomo !!! Ha persino (sar un caso) la Cappella di fronte alla cella !! Sar un'altro Unto dal Signore !!??!!

Roberto Carisio 15.12.05 12:41| 
 |
Rispondi al commento

vivo in spagna e vedo come si stanno preparando alla coppa america,un evento unico per il rilancio non solo per la citt di valencia ma,anche,per le baleari.poi leggo questa notizia:

Mafia's Cup

I magistrati siciliani stanno indagando sull'assegnazione
di progetti relativi allo svolgimento delle regate di Coppa
America ad alcuni membri di Cosa Nostra. In occasione della
tappa italiana della gara, dal 28 settembre al 9 ottobre
scorso, la citt siciliana di Trapani stata completamente
tirata a lucido. Ma gi il mese scorso sono stati arrestati
Francesco Pace, detto Ciccio, considerato uno degli uomini
chiave di Cosa Nostra, e cinque costruttori locali,
accusati di associazione a delinquere finalizzata a
ottenere l'assegnazione di opere e progetti legati alla
competizione.

The Independent, Gran Bretagna

chiaro?

marco schiralli 14.12.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Propongo una terza legge che prevede che un politico, una volta terminato il suo mandato in parlamento, torni al suo lavoro (sempre che sappia cosa significa) e non possa pi essere rieletto.

Vincenzo Todisco 12.12.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Prima dell'adesione leggere la nota informativa sintetica.-----------Nota informativa sintetica: Do -------------Adesione

Ciccio Bello 11.12.05 22:58| 
 |
Rispondi al commento

LA TOSCANA RIFIUTA DI ESSERE TERRITORIO DI GUERRA
(terza PARTE)convinzione contro la guerra.
In questa vicenda assordante il silenzio delle istituzioni
regionali e locali, che continuano a presentare posizioni ambigue sulla riconversione della base di Camp Darby a fini di peace keeping (le "operazioni di pace" come quella in Iraq!) mentre in Sardegna il movimento contro lbasi e il Presidente Soru stanno dando i suoi frutti con la possibile trasferimento della base della Maddalena.
Chiediamo che siano fatta al pi presto chiarezza sulla vicenda della
possibile costruzione della bomba atomica sul nostro territorio, perch si inizi finalmente ad alzare il velo di segretezza che mantiene all'oscuro la cittadinanza e gli abitanti del territorio nei pressi di
San Piero su quelle che sono i reali rischi per la sicurezza, la salute e l'ambiente derivanti dalle attivit che si svolgono adesso presso il centro CISAM e soprattutto sulle armi contenute
nella base militare statunitense di Camp Darby.

Antilla Dal Canto Commentatore in marcia al V2day 10.12.05 08:18| 
 |
Rispondi al commento

LA TOSCANA RIFIUTA DI ESSERE TERRITORIO DI GUERRA
(seconda PARTE)Anche la vicinanza con Pisa non ci sembra casuale, ma determinata dall'intreccio tra le scelte delle forze militari e alcune scuole, facolt e dipartimenti universitari (soprattutto le sezioni scientifiche della Scuola Sant'Anna) nell'ambito di una ricerca orientata alle applicazioni militari anzich ad un uso civile e tantomeno pacifista ed antimilitarista.
Con l'emergere di simili "rivelazioni", in realt si vuole indurre nella pubblicaopinionel'idea che l'Italia avrebbe potuto svolgere un ruolo di primo piano anche tra le potenze nucleari, rafforzando la propaganda patriottarda in chiave militarista, ma anche distrarre dalle ricerche di armi e tecnologie automatizzate per l'intervento in zone inquinate da armi radioattive e/o chimiche che si stanno attuando oggi nel centro CISAM, e nascondere la relazione organica tra forze armate italiane, la base militare statunitense di Camp Darby e gli istituti di ricerca universitaria civile che esistono nel nostro territorio.
La correlazione sempre pi stretta tra ricerca e industria militare nella nostra citt non pu lasciare indifferente la cittadinanza.Che il nostro territorio accolga una vera e propria struttura
logistica e di ricerca per usi militari una verit che sempre pi evidente: di fronte alle immagini degli effetti delle armi chimiche al fosforo bianco usate dall'esercito statunitense a Falluja - in dotazione anche
al nostro esercito - che la nostra regione e i nostri territori siano
utilizzati (oltre che per il passaggio delle armi usate nelle guerre degli ultimi 15 anni, dalla prima guerra del Golfo,ai Balcani, allaYugoslavia e al Kossovo, alla guerra in Afghanistan e di nuovo in Iraq) per la ricerca e la costruzione di armi di distruzione di massa ci riempie di sdegno e di rabbia,perch la popolazione della Toscana ha dimostrato, con innumerevoli manifestazioni del movimento pacifista, di avere una diffusa e radicata(segue)

Antilla Dal Canto Commentatore in marcia al V2day 10.12.05 08:16| 
 |
Rispondi al commento

LA TOSCANA RIFIUTA DI ESSERE TERRITORIO DI GUERRA
(PRIMA PARTE)
Anni di smentite sono oggi dissipate dalle dichiarazioni
dell'ex-ministro della difesa Lagorio,
che in un suo libro confessa la destinazione militare del territorio.
La "rivelazione" che negli anni '70 nel centro di ricerca militare
CAMEN (come allora si chiamava) vicino alla base militare di Camp Darby si sarebbe potuta costruire la bomba atomica italiana getta una luce inquietante sull'impiego del territorio da parte dei militari statunitensi ed italiani, ma soprattutto rafforza la convinzione che anche nell'attuale CISAM si
sperimentino armi, strumenti e tecnologie da guerra all'avanguardia.
La questione della bomba atomica da costruire negli anni '70, emersa a pochi mesi dall'episodio di questa estate
(l'incagliamento del sottomarino militare nei pressi di Pianosa),
dimostra la continuit che il Centro svolge da sempre nell'ambito della ricerca per la tecnologia militare, e non una contingenza casuale. Oltretutto, esistono tutt'ora scorie nucleari nella pineta limitrofa al centro.

Antilla Dal Canto Commentatore in marcia al V2day 10.12.05 08:11| 
 |
Rispondi al commento

LA TOSCANA RIFIUTA DI ESSERE TERRITORIO DI GUERRA
(PRIMA PARTE)
Anni di smentite sono oggi dissipate dalle dichiarazioni
dell'ex-ministro della difesa Lagorio,
che in un suo libro confessa la destinazione militare del territorio.
La "rivelazione" che negli anni '70 nel centro di ricerca militare
CAMEN (come allora si chiamava) vicino alla base militare di Camp Darby si sarebbe potuta costruire la bomba atomica italiana getta una luce inquietante sull'impiego del territorio da parte dei militari statunitensi ed italiani, ma soprattutto rafforza la convinzione che anche nell'attuale CISAM si
sperimentino armi, strumenti e tecnologie da guerra all'avanguardia.
La questione della bomba atomica da costruire negli anni '70, emersa a pochi mesi dall'episodio di questa estate
(l'incagliamento del sottomarino militare nei pressi di Pianosa),
dimostra la continuit che il Centro svolge da sempre nell'ambito della ricerca per la tecnologia militare, e non una contingenza casuale. Oltretutto, esistono tutt'ora scorie nucleari nella pineta limitrofa al centro.

Antilla Dal Canto Commentatore in marcia al V2day 10.12.05 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Ancora uno sciopero dei giornalisti. sigh..
E' motivato dal fatto che a rischio (grave pericolo) la libert di espressione (problema che viene a galla in occasione della vertenza per il rinnovo contrattuale.....)

Minchia, si vede che sono giornalisti acuti, si accorgono dei problemi del nostro tempo.
ma cazzo?!? da quanto tempo le notizie sono privatizzate? un fatto recente, per caso???vale la pena di fare uno sciopero, ORA??

ma fondamentalmente, chi cazzo se li caga questi servetti striscianti che sono inoltre sempre pi ignoranti(l'uso del congiuntivo inadeguato, le punteggiature sbagliate, insomma ignorano la grammatica e la sintassi prima ancora che la retorica)..

Ma che cazzo vogliono di pi? gia tanto che abbiano uno stipendio, considerando il servizio che prestano per la comunit!!
Fanno i servi dei potenti quando c' da dare le notizie e poi scioperano rivolgendosi alla collettivit (lo sciopero un messaggio rivolto a tutti noi) quando c' da prendere i soldi? Ma che cosa gli dice il cervello a questi qui?

Per quello che mi riguarda questo gruppo di giornalisti, con alcune dovute eccezioni, potrebbe tranquillamente andarsene in vacanza, per sempre!! altro che sciopero

Grillo diceva bene, chi striscia non inciampa, ma non pu nemmeno rompere troppo i coglioni!

Andrea Arioli 09.12.05 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come mai tante persone non si siano ancora rese conto della grave crisi economica, morale, sociologica, filosofico-religiosa che attanaglia l'Italia... Ci manca solo che qualche adolescente sia condannato all'ergastolo per eccesso di seghe... Non se ne pu pi!!! Cardinali, vescovi e monsignori a colazione, pranzo e cena! Ad ogni tg c' uno di loro... Ora si intendono pure di calcio... BASTA!!!

Ma, mai possibile che non riesca pi a trovare un programma decente in televisione? Un banalissimo esempio: perch Superquark di Piero Angela va in onda soltanto d'estate, e per giunta il venerd sera?
L'Italia sta retrocedendo!
Ci stiamo analfabetizzando!! Ed questo che la classe politica vuole per poi fare il comodo loro!
Perch la maggior parte dei ragazzi della mia et (23) alza le spalle o addirittura cieca a tutto ci?
Ragazzi, il futuro nostro, se ce ne fottiamo ora, presto fotteranno noi!!!!!
Grazie Beppe!

Chiara Mastromoro 05.12.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco come mai tante persone non si siano ancora rese conto della grave crisi economica, morale, sociologica, filosofico-religiosa che attanaglia l'Italia... Ci manca solo che qualche adolescente sia condannato all'ergastolo per eccesso di seghe... Non se ne pu pi!!! Cardinali, vescovi e monsignori a colazione, pranzo e cena! Ad ogni tg c' uno di loro... Ora si intendono pure di calcio... BASTA!!!

Ma, mai possibile che non riesca pi a trovare un programma decente in televisione? Un banalissimo esempio: perch Superquark di Piero Angela va in onda soltanto d'estate, e per giunta il venerd sera?
L'Italia sta retrocedendo!
Ci stiamo analfabetizzando!! Ed questo ci che la classe politica vuole!
Perch la maggior parte dei ragazzi della mia et (23) alza le spalle o addirittura cieca a tutto ci?
Ragazzi, il futuro nostro, se ce ne fottiamo ora, presto fotteranno noi!!!!!
Grazie Beppe!

Chiara Mastromoro 05.12.05 22:49| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,ti scrivo per dirti che sei uno dei pochi personaggi televisivi che meritano di essere seguiti anche perch sei l'unico che non viene foraggiato da nessuna multinazionale ne azienda(anzi ti hanno dato l'ostracismo da ogni televisione),ed' per questo che st usando le informazioni che ho visto nel tuo spettacolo(ho acquistato il tuo dvd sul tuo blog),anche nei miei interventi sindacali,e nelle mie assemblee.
Notizie che ascoltate hanno l'effetto di una scossa sismica nei maroni,a delle persone anestatizzate dal letame prodotto dalle televisioni del portatore nano,e dai suoi amici.
Sono contento che,(e mi premuro di far conoscere queste notizie),tu porti a conoscenza,notizie come il furto dei digitale terrestre,del decoder,del fatto che per regalare il decoder agli italiani,si debba depredare il fondo dei cassaintegrati,per cui l'unico che ci guadagna alla fine il nanetto miracolato.
potrei continuare ancora a parlare di energia pulita,di automobili ad'idrogeno(finch saremo genuflessi al dollaro e agli americani,continueremo a bruciare dollari e benzina,nonch la nostra economia.
Ciao beppe mi piacerebbe parlare con te a quattr'occhi.ci sentiamo alla prossima.

pasetti luciano luca 04.12.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

***Laurea Honoris Causa a Beppe Grillo***

Certo che il nostro paese proprio una schifezza! Le nostre universit riconosono una laurea honoris causa a Valentino Rossi, a Ligabue e a Vasco Rossi...e non a Beppe Grillo!!! E' scandaloso!
Ma c' di peggio: il nostro paese non solo non celebra Beppe in tal senso ma, addirittura, lo estromette dalla televisione, lo evita come la peste. E' veramente una skifezza tutto ci. Ci dovremmo vergognare di essere "italiani" (se "italiani" vuol dire essere cos stupidi ed ignoranti).
Rettori delle Universit...vergognatevi!!! Chinatevi di fronte a Beppe Grillo. E' un esempio di coerenza, di amore per il prorio paese, di professionalit, di CULTURA, di SCIENZA.
Beppe dovrebbe lui insegnare l'economia nelle universit, non quei quattro zombi che si ritengono professori.
Beppe dovrebbe insegnare nelle universit di giurisprudenza (noi invece abbiamo il prof. avv. Taormina)!!!!
Laurea Honoris Causa per Beppe Grillo!!!!!

Andrea Moramarco 03.12.05 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti.
Pi o meno nel mese di ottobre ho scritto in questo sito circa l'attacco dell' 11 settembre. Dissi di aver visto un documentario (dal titolo: "9-11 In Plane sight") nel quale, dopo una dettagliatissima analisi delle immagini di quegli eventi, si evidenza il fatto che: nessun aereo mai precipitato sul pentagono; che gli aerei finiti sulle torri non erano civili ma militari; che questi ultimi avevano un missile sotto la loro pancia (missili ben visibili); che qualche istante prima dell'impatto degli aerei con le torri ben visibile una fiammata all'interno delle torri stesse proprio in prossimita dell'impatto (il che fa pensare ad un enorme accendino per dar fuoco al combustibile degli aerei); che le torri sono crollate a causa di "demolizioni controllate" e non per il surriscaldamento delle travi d'acciaio (il tutto dimostrato da evidenti esplosioni sparse qua e la durante il crollo, dal fatto che il l'acciaio si scioglie a 1300 gradi circa e che nelle torri non vi era quella temperatura, dal fatto che altri palazzi in acciaio hanno bruciato per giorni e non sono crollati etc...). Bene, dopo aver visto tale documentario ho fatto le mie ricerche in rete. Sigori, mi sono reso conto che in America vi una vera e propria rivoluzione! La gente sta aprendo gli occhi. Facciamolo anche noi!!! Diffondiamo queste verit! Facciamo propaganda! Se l'11 settembre successo ci, con il tacito consenso di tutti i paesi (anche il nostro), qui siamo di fronte non al "regime"...ma a qualcosa di molto pi grande e terrificante!!! Signori, muoviamoci, facciamo qualcosa. Io vorrei organizzare manifestazioni nelle principali piazze di ogni citt con maxi-schermo e far vedere a tutti ci ke accaduto l'11 settembre. Fate le vostre ricerche su tale argomento anche voi, vi prego. Vi renderete conto di quanto sia palese l'evidenza...e di quanto siano ridicole e inconsistenti le tesi ufficiali riguardanti quegli eventi. Signori, ORGANIZZIAMOCI TUTTI INSIEME!!! MUOVIAMOCI!

Andrea Moramarco 03.12.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito www.disinformazione.it ci sono 2 video che rimettono totalmente in discussione l'11 settembre 2001. Nei video si documentano le fasi dell'attacco, presunto, con testimonianze e filmati. Il tutto ha sempre una fonte.

Seguono i link dei video.

http://movies2.arcoiris.tv/movies/luogo_comune/torri1_big.ram

http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

Se ci fossero problemi, nella home page del sito bisogna guardare a destra della pagina, il quinto argomento trattato scrollando verso il basso.

Attendo pareri.

Maurizio Ferrero

Maurizio Ferrero 01.12.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito www.disinformazione.it ci sono 2 video che rimettono totalmente in discussione l'11 settembre 2001. Nei video si documentano le fasi dell'attacco, presunto, con testimonianze e filmati. Il tutto ha sempre una fonte.

Seguono i link dei video.

http://movies2.arcoiris.tv/movies/luogo_comune/torri1_big.ram

http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

Se ci fossero problemi, nella home page del sito bisogna guardare a destra della pagina, il quinto argomento trattato scrollando verso il basso.

Attendo pareri.

Maurizio Ferrero

Maurizio Ferrero 01.12.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, complimenti come sempre per il semplice motivo di esistere...
Provo con te, forse e' l'ultimo disperato tentativo che mi resta, dopo aver provato per mesi e mesi a contattare giornalisti, giornali, canali televisivi e dopo aver addirittura scritto alla Presidenza della Repubblica Italiana. Verso la fine di Febbraio 2004 sono stato letteralmente buttato fuori di casa mia ( dopo averci passato sette anni della mia vita ed in possesso di regolare contratto) da parte di dieci delinquenti armati di mazze e di bastoni, con l'aiuto della Polizia di Stato Italiana di stanza a Secondigliano. Ho scritto tutto in un mio blog personale diviso in tre sezioni e spero al piu' presto in una quarta: www.diecidita.blogs.it www.altredieci.blogs.it e www.trentatre.blogs.it Invito tutti a leggere e a farsi una certa idea su cio' che accade in Italia. Poi nessuno si lamenti se i giovani, nello schifo piu' totale, si levano dalle palle e vanno a cercare fortuna altrove. C'e' ancora chi si meraviglia?!? Ma va la!!! Comunque vi prego di cuore di leggere e di riflettere, non c'e' odio ne disprezzo, e' soltanto lo schifo piu' totale. Nient'altro. C. J. G. Londra Uk Domenica 27 Novembre 2005 h 21:00

Clinton Jason Giannolo 27.11.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

INVITO PER TUTTI E IN SPECIAL MODO

PER BEPPE GRILLO

LEGGETE IL LIBRO DI LUCA RICOLFI

- PERCHE' SIAMO ANTIPATICI? -

nb - Luca Ricolfi uno studioso da sempre collocato a sinistra (come tutti gli uomini di cultura) descrive in modo preciso la sindrome che affligge i dirigenti e i militanti della sinistra italiana.
BUONA LETTURA.

antonio manicone 27.11.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo a mettere la fedina penale sulle schede elettorali, e a tante altre cose postate o commentate, ma tra poco ci sono le elezioni e cosa vogliamo?
forse si potrebbe mettere sul sito una tabella con cosa vogliamo per il nostro futuro, con proposte modificabili (tipo wikipedia) e votabili.
e votare quei candidati che aderiscono alle proposte pi votate indipendententemente dal loro partito.

ANDREA VIERO 27.11.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questa barbarie!!!
Guardate cosa stanno facendo a questi poveri animali!!!

www.strasbourgcurieux.com/fourrure

Prego il Sig. Grillo che ci dia una mano in questa lotta agli orrori!!!
Grazie a tutti quelli che diffonderanno questo messaggio.
Rossana

Rossana Deiana 24.11.05 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grande Beppe,

volevo chiederti se hai mai trattato l'argomento "Scempi delle Multinazionali".

Relativamente al caso Nestl attuale in riferimento al latte contaminato con Itx, riconducibile ad altri atti dei quali non so valutare la veridit, del latte in polvere nei paesi del terzo mondo.

Aziende cos imponenti hanno propio bisogno di smaltire scorte o fare business in paesi arretrati,
a discapito della propria immagine??

Grazie!!

andrea vitali 24.11.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

L但ssociazione Libera di don Luigi Ciotti ha deciso di rendere chiare ad un vasto pubblico le modifiche (sciagurate) che si stanno tentando di apporta in Parlamento alla legge Rognoni La Torre (questa legge consente da oltre vent誕nni di aggredire le ricchezze accumulate dalle mafie nel nostro Paese); rischia di essere approvato dal Parlamento, infatti, un disegno di legge che tra i molti aspetti discutibili prevede la possibilit di revisione senza limiti di tempo e su richiesta di chiunque sia titolare di un 妬nteresse giuridicamente riconosciuto, dei provvedimenti definitivi di confisca. Nessun provvedimento di confisca, di fatto, sar mai definitivo. In nome di un malinteso garantismo, insomma, si compromettono definitivamente il lavoro e l段mpegno di quanti, dalle forze dell弛rdine alla magistratura, dalle associazioni alle cooperative sociali, sono oggi impegnati nella difficilissima opera di individuazione e riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie.
Pertanto, L但ssociazione Libera ha pensato di acquistare spazi di vari quotidiani dove riportare la denuncia.
Senza problemi si sono prestati i soliti:il Manifesto, l'Unit, Liberazione e la Repubblica. In un primo momento aveva detto si anche il Corriere della Sera che avrebbe concesso la pagina per la cifra di 15.000 euro. Al momento della pubblicazione del testo, cio quando l'organo competente del giornale ha letto ci che si intendeva scrivere, il prezzo improvvisamente lievitato a 45000 euro. E incredibile (!!!). Macon quale razza di gentesiha a che fare!!!

Domenica Panella 24.11.05 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo chiedere se qualcuno ha mai sentito parlare di Lorenzo Accame, ha scritto dei libri sull'etica "La strutttura dell'esperienza etica e lo spirito del luna park" della cleup, "introduzione all'etica" e altri
mi piacerebbe scambiare informazioni su questo

ciao

ele fol 22.11.05 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe
mi sai dire che fino hanno fatto i soldi donati per i terremotati in molise abruzzo basilicata, e quei bambini nella scuola , come al solito qualcuno avr mangiato,come succede sempre in ITALIA .
Se sapete notizie facciamolo sapere a tutti quelli come me che aiutano , ma non si sa chi aiuti,ecco perche d'ora in poi io aiuto direttamente se lo devo fare .
Ringrazio tutti e alla prossima

paolo bisceglie 21.11.05 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti
jj walsh
blog.libero.it/walsh

jj walsh 16.11.05 11:48| 
 |
Rispondi al commento

BATTAGLIA di FALLUJAH (IRAQ)

Documentario con immagini fortissime!! mandato in onda quasi "per sbaglio" su RAI 3 alle 7;30 del 2 Novembre 2005.
Non so per quanto tempo ancora sar possibile vederlo nel sito di RAINEWS24:

http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp

Se qualcuno ha ancora dubbi, stiamo vivendo un altro Vietnam e non ho voglia di star a guardare...FATE GIRARE e GRIDATE IL VOSTRO DISSENSO! FATELO IN NOME DEGLI INNOCENTI DECEDUTI...

Io non voglio essere un silenzioso complice della loro guerra.

GRAZIE BEPPE!!

Enzo Nisii
Napoli (laureato,dottorato, precario..)


PS: alla notte bianca a Napoli c'ero, e come ti gi stato segnalato passa a LINUX

enzo nisii 15.11.05 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Voglio esprimere tutta la mia solidariet a Adelina Parrillo, la compagna di Stefano Rolla morto a Nassiriya maltrattata ed esclusa dalla cerimonia di commemorazione delle vittime italiane del conflitto irakeno.

roberto felicetti 13.11.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei disordini in francia, penso, la violenza non un metodo accettabile per risolvere le questioni, ma non violenza quella che tutti i giorni tutti accettiamo sotto forma di ricatti a "norma di legge "? I sopprusi che sempre a " norma di legge " vengono perpretati ogni giorno a spese di cittadini regolari e non? Chiss se i nostri politici stanno traendo insegnamento o come al solito invece aspettino il momento irreversibile.

P.S. non credo neanche nelle manifestazioni pacifiche, dopoo ognuna di esse non ho visto cambiare molto, sono semplicemente demoralizzato e ho perso la speranza.

Carlo Baldini 13.11.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei disordini in francia, penso, la violenza non un metodo accettabile per risolvere le questioni, ma non violenza quella che tutti i giorni tutti accettiamo sotto forma di ricatti a "norma di legge "? I sopprusi che sempre a " norma di legge " vengono perpretati ogni giorno a spese di cittadini regolari e non? Chiss se i nostri politici stanno traendo insegnamento o come al solito invece aspettino il momento irreversibile.

Carlo Baldini 13.11.05 10:57| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei disordini in francia, penso, la violenza non un metodo accettabile per risolvere le questioni, ma non violenza quella che tutti i giorni tutti accettiamo sotto forma di ricatti a "norma di legge "? I sopprusi che sempre a " norma di legge " vengono perpretati ogni giorno a spese di cittadini regolari e non? Chiss se i nostri politici da quello che avviene in Francia potranno ricavare qualche insegnamento, o asppetteranno che anche qui la polvere delle ingiustizie e dell'emarginazione prendano fuoco. Mi hanno insegnato che meglio prevenire che curare.

Carlo Baldini 13.11.05 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che attacare Cofferati (ho letto bene entrambe lettere)non sia stata una bella manovra. Mi ricorda tanto mia moglie quanto mentre riparo qulcosa mi assilla con una miriade di altre cose da fare. Non ho una fede politica, stimo entrambi voi come uomini, siete bravi...andate d'accordo.

Ivan Ciani 12.11.05 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Cordiali e sinceri saluti.

Matteo Betti.

P.S. Sei una voce che dovrebbe essere ascoltata non solo in due ore di spettacolo. Complimenti. Non mollare mai, abbiamo bisogno di persone che credono in un mondo migliore. Un mondo migliore non solo possibile ma anche necessario.

Matteo Betti 10.11.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
scrivo da un piccolo paese di un comune dalla provincia di Pisa. Quello che vorrei raccontare non credo dipenda dal luogo in cui vivo ( ecco perch non ne citer il nome ) ma dalla caratura morale dell Italia in cui viviamo. Marted 8 novembre, un quotidiano locale ha pubblicato ( cosa di per s gi poco elegante) la classifica delle denunce dei redditi ( dell anno 2000) dei cittadini del comune in cui vivo. Con poco stupore ho appreso che gran parte degli 妬llustri cittadini citati ( cos come sono stati definiti nell誕rticolo ) sono professionisti ( avvocati, notai, commercialisti, ecc.) per i quali lavorano, completamente senza alcuna retribuzione o rimborso spese, molti ragazzi neolaureati di queste zone. Personalmente il fatto di celebrare certe persone e non aver mai parlato del disagio che gli studenti prima e i neolaureati dopo devono sopportare quotidianamente, suscita profonda rabbia e indignazione. Per quanto ancora questo 澱enedetto e assurdo bel paese rester cieco davanti a questa situazione? Per quanto ancora non si parler delle classi pi deboli che scontano da sempre le pene dei pi forti? Per quanto ancora non si grider 釘asta di fronte all段ngiustizia in cui le corporazioni e lobby fasciste obbligano, di comune accordo, i giovani, relegandoli in una situazione di dipendenza dalle famiglie che prima o poi potrebbero non farcela pi a sostenerli? Ma non ci rendiamo veramente conto che tutto sbagliato e immorale? E poi si stupiranno, e forse verremo chiamati estremisti, se un giorno anche noi prenderemo bottiglie incendiarie e pietre per liberarci dalla periferia di giustizia sociale, di dignit e di sicurezza nell誕vvenire in cui precariato e mondo moderno e liberale ci hanno relegato. Spero che questo non avvenga mai ma nessuno sta facendo niente per evitare il pericolo.
Cordiali e sinceri saluti.
Matteo Betti.
P.S. Sei una voce che dovrebbe essere ascoltata non solo in due ore di spettacolo. Complimenti. Non mol

Matteo Betti 10.11.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
sono un italiano che vive a Cuba, vorrei informarvi che 1l giorno 7/11 presso la sede dell' Onu si svolta la votazione relativa allo
Embargo posto dagli Stati Uniti nei confronti di Cuba ( ma sopratutto ai cubani ), il risultato stato storico : su 184 paesi, 179 hanno votato a favore di toglierlo, 1 si astenuto e 4 hanno votato perch rimanga ( Stati Uniti,Israele, isole Marshall e Isola di Palau ).
Naturalmente gli esportatori di democrazia hanno usato il loro diritto di Veto e quindi ..........
Perch fanno le votazioni?
Inoltre la notizia stata data da tutte le televisioni meno che le nostre , non saranno mica influenzate?
Peppino spero tanto che non venga a liberare Cuba dopo l' Iraq , per IMPORCI la sua democrazia
Eppoi se le bombe intelligenti fossero proprio programmate da lui si capirebbe il perch cadono dove vogliono.
Ciao da Antonio detto Wayne

antonio paulato 10.11.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri mattina, 8 novembre 2005, rai news 24 ha mandato in onda un servizio sull'uso di armi chimiche da parte dell'esercito americano in Iraq. Questa mattina alla stessa ora la notizia stata confermata. Il video disponibile su internet. I tg nazionali non hanno trattato affatto l'argomento. Io ho 25 anni la guerra armata, quella vissuta da mio nonno, partigiano, l'ho solo letta dai libri di storia e ascoltata dai suoi racconti. Oggi anche per me diventata reale, ci risiamo e sembra proprio che l'uomo si sia gi macchiato degli stessi crimini del passato. Questo un appello. Tanta gente ancora non al corrente del danno che l'esercito americano attraverso l'uso di armi chimiche sta arrecando al popolo iracheno intero, donne, uomini e bambini. Cerchiamo di trasmettere il video ad amici e conoscenti, troviamo il modo all'interno di questo spazio per parlarne. Non possibile che tutto rimanga nell'ombra, tanta gente morta e tanta ne morir. Tutti abbiamo diritto alla vita e nessun uomo deve permettersi di annullare la vita di un altro, specialmente in questo modo straziante che provoca l'immediato annientamento di ogni forma vivente. L'obiettivo dell'esercito americano chiaro. Aiutiamoci.
Valeria Agostinelli

valeria agostinelli 09.11.05 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

vorrei riportare le parole della voce narrante della prima puntata di un mitico cartone animato degli anni 70, Capitan Harlock di Leiji Matsumoto. Mi permetto di scriverle in ordine un po sparso:

"La nostra storia risale a tanti anni fa. Al lontano 2977.[]
Quando sulla Terra le acque si prosciugarono, la gente disse: la fine dell'umanit e' prossima. Ciascuno, allora, si preoccup della propria sorte, trascurando ogni pensiero sull'immensit dell'Universo.[.]
Gli abitanti della Terra, in quei tempi lontani, vivevano in un clima di prosperit. Pazienti e puntuali, numerosi robot emigravano su altri pianeti per ricavarne le piu' svariate risorse e trasportarle sulla Terra. Il Governo forniva gratuitamente alla popolazione tutto il necessario e nessuno pi aveva bisogno di lavorare; per prevenire agitazioni e sommosse, IL GOVERNO FACEVA TRASMETTERE IN OGNI ABITAZIONE RADIAZIONI IPNOTICHE MANIPOLANDO OPPORTUNAMENTE LE ONDE RADIO-TELEVISIVE. Di conseguenza quasi tutti i Terrestri erano mantenuti in uno stato di serenit incosciente, ma improvvisamente tutti gli Osservatori Astronomici della Terra vennero distrutti da tremende esplosioni. I pi famosi astronomi scomparvero nel nulla, o furono assassinati da mani misteriose.

A pensarci su, almeno la gente del 吐uturo viveva in clima di prosperit! Anche nel cartone i nostri dipendenti preferivano giocare a golf o andare alle feste piuttosto che affrontare i problemi.
Evitando ogni tipo di qualunquismo 撤eace and Love ora capisco perch viene sempre riproposto 滴eidi in TV!

Piergiacomo Sabino 09.11.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Pagare il canone RAI solo dopo che sia stato costituito un comitato autorevole, responsabile per la programmazione pubblica.
Un comitato alla cui composizione abbiano potuto partecipare direttamente i cittadini, esprimendo le loro preferenze in una votazione nazionale.
Le prossime elezioni di aprile potrebbero fornire l'occasione per tale selezione.
Questa l'idea 'in nuce'. Se vi pare che ci sia spazio per svilupparla, sarei lieto di prender parte alla discussione.

mario rossi 09.11.05 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
svegliarmi ogni mattina con il sorriso sempre pi difficile, nonostante nella mia borghesissima vita non manchi quasi nulla..
perch penso....ergo sum...
il pensare, la consapevolezza sempre maggiore di ca鑵ire ci che accade mi distrugge..
poi mi venuto in mente un canto
un inno..e te lo mando!!!

NOI CE LA FAREMO..

anche se ogni giorno viviamo la disinformazione televisiva
anche se ogni giorno leggiamo romanzi e non cronache sui quotidiani
anche ogni giorno tentano di manipolare la nostra mente in ogni modo
anche se ogni giorno ci raccontano cio' che vogliono
anche se ogni giorno ci propinano la loro verit
anche se ogni giorno dobbiamo cercare la verit altrove
anche se ogni giorno dobbiamo digerire leggi ad-personam
anche se ogni giorno vediamo guerre...umanitarie
anche se ogni giorno ci sentiamo impotenti di fronte a tutto..
UN GIORNO NOI CAMBIEREMO TUTTO..
CONTINUARE A FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE..
QUALCUNO CHE SI DECIDERA' AD ASCOLTARE
DOVRA' PUR ARRIVARE...
SOLO ALLORA TUTTO POTRA' CAMBIARE..
MA FINO AD ALLORA DOBBIAMO CONTINUARE
A... GRIDARE!!!

gianluca venneri 07.11.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe come tutti noi genovesi sei fortissimo, sei la voce della verit. Io sono abbastanza ribelle e vorrei che le cose fossero pi giuste ma come si pu fare, dici tante cose vere e giuste ma purtroppo i miei coetanei (HO 32 ANNI) sembrano totalmente indifferenti a questa merda che ci circonda.....Per migliorare ci vorrebbe pi di una coppia di genovesi forti come Beppe Grillo e me.....un abbraccio.
Simone

Simone Forlani 06.11.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Salve,

Ho rivisto alcune puntate de "Il fatto" di Enzo Biagi, scaricabili da http://www.ilfatto.rai.it/archivio/archivio_listing.php
Mi impressiona vedere come il mio senso del "cosa lecito dire" e cosa non lo sia, sia tremendamente cambiato in peggio in questi anni di regime. Quel prima mi sembrava normale sentire, ora ha quasi il sapore di una notizia "sovversiva"

Buona sera a tutti,
Luca Chiarabini

luca chiarabini 06.11.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

E SE LA FALSA INFORMAZIONE LA FA PROPRIO GRILLO...?
leggo spesso il suo blog e sono convinto che in persone come lei,ostinate,tenaci e capaci che una societ civile dovrebbe trovare la proprio linfa.Ho seguito il suo spettacolo nella tappa di PN e Ieri ho rivisto il suo spettacolo registrato a Roma ed inserito nel dvd beppegrillo.it... ed questo che mi porta a scriverle.Nel dvd vi erano delle riflessioni legate all'architettura(mondo che conosco bene essendo architetto)e che quindi mi hanno permesso di "verificare" in qualche modo ci che lei dice(cosa che invece non ho mai potuto fare per quanto riguarda le questioni economiche, enegetiche, ecc. di cui lei parla non essendone io abbastanza documentato)rimanendone SCONCERTATO.Mi sono detto"se nei temi che conosco mi rendo conto che Grillo cos faziono e impreciso...lo sar anche sugli altri?".Quindi eccomi a scrivere questa mail sperando vivamente che possa conraddire ci che andr a dire ridandomi piena fiducia nella sua parola.
Nello spettacolo introduce l'Arch. Norman Foster come grande costruttore di ponti(mentre questa attivit costituisce solo una porzione minoritaria ed esclusivamente recente del suo lavoro),spaccia la sua passerella pedonale costruita sul tamigi(quella che "ondeggia" x capirci)come costruzione in scala ridotta del progetto presentato dallo stesso Foster per il ponte di Messina(FALSO)oltre poi a dire che a causa dell'ondeggiamento della suddetta passerella questa stata abbattuta e ricostruita(FALSO, stata solo chiusa per un periodo e rinforzata con delle aggiunte).Poi passa ad una carrellata di immagini di architetture"insensate"e dopo aver mostrato il museo di bilbao Di F.O.Ghery mostra una serie di caseche secondo lei scimmiottano questo edificio... peccato che il primo edificio che mostra spacciandola come casa sia invece il museo della fabbrica VITRA,dello stesso Ghery, costruito prima del museo di bilbao. quante imprecisioni... o sono io a sbaglarmi?

Nicola Cereser 02.11.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 25 ottobre 2005 nell'affollata sala Alessi di palazzo Marino del Comune di Milano si tenuto il convegno: "Per la storia, a memoria e a futuro insegnamento" nel ventennale della strage di Stava.
Nessun giornale ne ha parlato.
268 morti.
Furono condannate Montedison, Fluormine del gruppo Eni, Prealpi mineraria e Provincia autonoma di Trento.
Fu distrutta un'intera valle alpina e raso al suolo l'abitato di Stava. E' stato definito il pi grave disastro minerario del dopoguerra. A Prestavel crollarono i bacini di decantazione dei fanghi di lavorazione della fluorite. Erano discariche, in sostanza.
Mal progettate, mal fatte e non controllate. Non potevano essere fatte l, dove invece sono state poi costruite
Peggio: si sapeva che potevano crollare, anzi che sarebbero crollate.
Il convegno ha discusso di questo con il prof. Floriano Villa, presidente dell'Associazione Geologi Italiani ed il prof. Josef Brauns, esperto di bacini sterili e gi docente presso l'Universit di Karlsruhe.
Silenzio, nessun giornale ne ha parlato.
Si sa che, da allora, molti altri bacini di questo tipo nel mondo (circa 40 accertati) hanno continuato ad uccidere, ma nessuna legge, in Italia, stata modificata.
Se ne conoscono i motivi: il capitalismo straccione che risparmia sulla sicurezza.
E' la normalit del rischio tecnologico che sta soffocando la societ moderna.
Moderna?
Per anche il silenzio parla.
Noi, gli eredi, i sopravvissuti, abbiamo idee e progetti.
Da quel 19.07.1985 continuiamo a cercare: prima i corpi dei nostri cari, poi un segno di giustizia.
Molti non hanno trovato n l'uno n l'altro.
Adesso cerchiamo di fermare la strage che continua

Sergio Mambrini 30.10.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di guadagni parlamentari italiani ed europei. Non vi pare che il Sig Michele Santoro, parcheggiato a Bruxelles da solerti elettori con stipendio scandaloso e senza aver prodotto assolutamente nulla, non sia proprio la persona pi indicata per essere accolto come un martire della libert? C' una certa differenza tra uno che ritorna in tv provenendo dal parlamento europeo e Nelson Mandela quando tornato in pubblico dopo anni di carcere duro? Quando gli ha fatto comodo, Santoro ha intascato un bel pacchetto di miliardi anche da Mediaset per poi ricominciare a piangersi addosso e dettare regole morali buone per gli altri. Non pensate che tipi cos (anche la sua degna compare L. Annunziata)siano una manna per Berlusca?

Renato Del Terra 27.10.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Oddio...
su repubblica.it appare questa minaccia:
Meocci, Rai a rischio perdite
"Nel 2006 previsti 80 milioni"
non tanto nel titolo quanto nel contenuto...
in cui si ipotizza un aumento del canone...
ma per cosa??? per pagare programmi come L'isola Dei Famosi?
O comparsate di mice Tyson a Sanremo?

VERGOGNATEVI!!!


Francesco Sbassi 26.10.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
mi chiamo Anna, ho 31 anni e sono una regista e attrice , anche se ovviamente non vivo di questo, soprattutto perch ho un'idea ben precisa del cinema e del teatro che voglio fare e i compromessi nonne fanno parte. In ogni caso: da qualche settimana ho cominciato a collaborare alla redazione ( rigorosamente volontaria e non pagata) di una televisione locale e comunitaria che dovrebbe cominciare tra poco a trasmettere sul DTT (perch non provare a girarla contro di loro questa cazzo di legge Gasparri, creando televisioni locali davvero al servizio dei cittadini, dell'informazione e del senso critico?). Questa televisione si chiama LAIKA TV. Quello che ci tenevo a far sapere a Beppe e a voi tutti che qualche giorno fa abbiamo saputo che la Margherita, che qui nella provincia di Pisa parrebbe avere la maggioranza, ha fatto sapere che il nome della televisione non di suo gradimento. Cos'? Il centro sinistra si vergogna della laicit? E noi dovremmo votare per loro?....e soprattutto fidarci di loro?

anna lugnani 25.10.05 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, caro Beppe,
ritorno nel blog(come promesso e spero ne parli anche Beppe) per portare alla vostra attenzione questa situazione che ho trovato in rete dopo aver letto le deliranti tesi del Senatore Pera sul meticciato. Giravagando in rete ho incontrato un sito di veri meticci, interessante, stimolante e che denuncia gravi atti contro una minoranza(?) italiana - cos si definiscono: la pi piccola comunit italiana -.
A leggere la vicenda degli italosomali (http://www.italosomali.org/Contesa.htm) mi sembrata una storia perfettamente identica a quella dei "Stollen Children" Australiani e, il loro grido d'aiuto perso nell'indifferenza della politica e dei media italiani. Mi domando e vi domando: sapete qualcosa di loro? corrisponde a verit quanto denunciano? E' possibile che, dopo la guerra, l'Italia in un mandato internazionale delle Nazioni Unite in Amministrazione Fiduciaria siano successe queste cose? Si potrebbe sapere di pi di questa vicenda, che a quanto pare non si vuole divulgare a detta degli italosomali, se corrisponde a verit? Cosa possiamo fare per aiutarli fattivamente in questo blog di Grillo? Che ne dite tutti voi amici e tu Beppe? La vicenda ha il vago sapore di una continuazione della deportazione degli ebrei ma fatta contro chi veramente voleva essere colpito dal regime del ventennio con le leggi razziali fasciste. Gli ebrei italiani dovrebbero essere i loro naturali alleati avendo le due comunit una storia identica. Dunque se la storia vera (dubito che sia falsa) perch non divulgarla e parlare di questi nostri concittadini? Conosciamoli e cominciamo ad indignarci per queste abberrazioni compiute in un Italia repubblicana. Con questo post vorrei cominciare a mettere un mattone a favore degli italosomali e spero che anche voi lo facciate.
Gino Vanelli

Gino Vanelli 25.10.05 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so se hai letto il libro di Andrea Cantadori. In questo periodo in cui si fa un gran parlare della Calabria e di tutti i suoi problemi mi sembra particolarmente illuminante. Lo consiglierei anzitutto a molti politici...

Michela Lentieri 24.10.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so se hai letto il libro di Andrea Cantadori. In questo periodo in cui si fa un gran parlare della Calabria e di tutti i suoi problemi mi sembra particolarmente illuminante. Lo consiglierei anzitutto a molti politici...

Michela Lentieri 24.10.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
vedo che nessuno (forse non ho visto bene) ha commentato il fatto che Berlusconi ha definito Adriano Celentano un Grilo di serie B. Sicuramente il suo spettacolo era un po' per persone che soffrono di insonnia... tutto quello che Celentano ha detto poteva essere fatto in una mezzoretta e non in una serata e nottata. Per importante comunque quello che ha cercato di fare. Come commenti tutto questo?
Grazie Beppe! Sei tutti noi! Fai un partito ed io ti voter... tanto i politici di ora ci fanno piangere.
Giorgio

Giorgio Minsenti 24.10.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
vedo che nessuno (forse non ho visto bene) ha commentato il fatto che Berlusconi ha definito Adriano Celentano un Grilo di serie B. Sicuramente il suo spettacolo era un po' per persone che soffrono di insonnia... tutto quello che Celentano ha detto poteva essere fatto in una mezzoretta e non in una serata e nottata. Per importante comunque quello che ha cercato di fare. Come commenti tutto questo?
Grazie Beppe! Sei tutti noi! Fai un partito ed io ti voter... tanto i politici di ora ci fanno piangere.
Giorgio

Giorgio Minsenti 24.10.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Da molto tempo, e in particolare negli ultimi mesi,il Cavaliere non fa che elencare persone,categorie, aziende che , a suo dire, sono contro di lui......a forza di alimentare questo elenco ( ieri ha anche inserito il TG5 ) nel quale ci sono anche alcuni sui alleati politici.. non si salva quasi pi nessuno, visto che anche la moglie sembra in qualche caso dissentire da lui. Mi chiedo, non che vero quello che dice ? Nel paese, la maggioranza degli italiani, di qualunque categoria, non lo sopporto piu? Non vittimismo, la realt !!! Speriamo, per una volta, che abbia ragione lui.

Raffaele Cirillo 24.10.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato allo Smau la prima arrabiatura al parcheggio 15 ( dicono prezzo imposto da Smau ) poi ingresso fiera 15 ma la cosa che mi ha fatto incazzare che per ricevere il pass d'ingresso dovevo compilare un modulo con le mie generalit,indirizzo, localit e attivit , su attivit non ho scritto nulla essendo un disoccupato in mobilit , consegnato il modulo e con 15 in mano mi sono visto rifiutare l'ingresso perch non specificavo il lavoro svolto allora dico - disoccupato e la bella signorina - spiacente non pu entrare se non scrive dove lavora -
Allo smau dovrebbero scrivere all'ingresso -vietato l'ingresso ai cani e ai disoccupati
Scusate io non so scrivere correttamente ma ho voluto comunque raccontarvi l'episodio
ciao Maurizio

maurizio bianchi 23.10.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

... segue)
L'uragano Katrina ... dal Blog de "il foglio"

Ci sarebbe stato bisogno di una stampa decisa a verificare le voci pi che a trovare conferma del proprio pregiudizio anti Bush. C' un paradosso in questa storia: per accusare la Casa Bianca di aver abbandonato i poveri neri di New Orleans, la stampa non ha avuto remore a considerarli capaci di commettere ogni genere di crimine ed empiet. 鉄e al Superdome anzich afroamericani ci fossero stati bianchi di ceto medio - ha detto il direttore del Times di New Orleans - non ci sarebbe stato terreno fertile per lo spaccio di queste voci infondate.

Christian Rocca

Franco De Santis 23.10.05 00:40| 
 |
Rispondi al commento

( ... segue)
L'uragano Katrina ... dal Blog de "il foglio"
I resoconti dal Superdome erano altrettanto sopra le righe. Il bambino di sette anni stuprato e poi sgozzato non mai esistito. Cos come la bimba di dieci anni violentata e poi uccisa in un bagno. Le pile di cadaveri ammassati negli scantinati non sono mai state accatastate in mancanza di cadaveri. Le parole del sindaco su 賭uel fottuto Superdome dove per cinque giorni abbiamo visto cadaveri e hooligans uccidere e stuprare la gente erano pi delle solite bugie di un politico. Il capo della polizia, un altro che le aveva dette grosse, si dimesso per la vergogna.
Nessuno, nemmeno uno, stato ucciso dentro il Superdome. Se avete letto di 30 o 40 corpi stipati nei freezer delle cucine, era una bufala. Cos come la notizia di gente costretta a mangiar cadaveri. Le voci sul sangue infetto non erano vere, nemmeno quelle sui bambini disidratati. I morti sono stati sei, di cui quattro per cause naturali, uno di overdose e uno suicida. False anche le notizie dei neonati nei cassonetti. False quelle degli squali che nuotavano per le vie del centro. Infondata la storia secondo cui il Congresso aveva tagliato i fondi alla citt. Idem quella degli aiuti arrivati in ritardo perch la Guardia Nazionale era in Iraq. Piuttosto, ha svelato il Wall Street Journal, gli aiuti sono arrivati in ritardo per colpa del falso clima da guerra civile raccontato dai giornali e dalle autorit locali. Invece di mandare 50 guardie a distribuire i viveri, la protezione civile ha creduto fossero necessari mille uomini armati fino ai denti e addestrati ad affrontare un'insurrezione popolare. Non ce n'era bisogno.

Franco De Santis 23.10.05 00:38| 
 |
Rispondi al commento

A proposito d'informazione: ecco come tutto pu essere distorto per far apparire vero ci che non lo !
L'uragano Katrina ... dal Blog de "il foglio"

Quanti morti ha causato l'uragano Katrina? Diecimila, come ha subito annunciato lo sciagurato sindaco di New Orleans? Oppure 25 mila, secondo le previsioni pi audaci dei cronisti sul campo? Segnatevelo: sono 972 in Louisiana e 221 in Mississippi. Il conteggio ufficiale terminato, l'acqua stata prosciugata, la vita ricominciata. Le cifre potrebbero crescere, ma resterebbero dieci o venticinque volte inferiori all'apocalisse raccontata dai giornali e dalle televisioni. I fatti sono che Katrina ha colpito un'area di 233 mila chilometri quadrati, d'un niente pi piccola dell'Italia intera. Soltanto immaginando l'impatto di un uragano di quella violenza su tutto il territorio italiano, da Trapani a Trento, si pu intuire come in realt i piani di prevenzione abbiano funzionato pi che bene. Tutto il resto falso. I reportage che raccontavano di razzie, stupri e omicidi erano basati su voci ora ufficialmente smentite. I racconti di bande armate che saccheggiavano, violentavano e sparavano sugli elicotteri o sui passanti erano inventati di sana pianta.
E' la pi grande debacle giornalistica degli ultimi decenni. I giornali americani hanno cominciato a fare autocritica, a riconoscere il clamoroso errore, a coprirsi il capo di cenere. Dei 972 morti di New Orleans, soltanto 4 sono deceduti per arma da fuoco, al di sotto della media in una citt che, prima di Katrina, aveva gi contato 200 omicidi.
I resoconti dal Superdome erano altrettanto sopra le righe. Il bambino di sette anni stuprato e poi sgozzato non mai esistito. Cos come la bimba di dieci anni violentata e poi uccisa in un bagno. (segue....)

Franco De Santis 23.10.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe hai sentito l'ultima sulla legge varata a Singapore?!?!?!? Pare che sia attuata la persecuzione non al reato ma in prevenzione a ci possono essere perseguiti coloro si ritengano "possibili" minaccie in ambiente informatico... ma c...o non dittatura questa? Riporto stralcio di notizia letta in rete.
"Le nuove opzioni a disposizione della polizia di Singapore si devono ad una legge approvata dal Parlamento, denominata "Computer Misuse Act", che offre all'Esecutivo una enorme quantit di poteri di azione preventiva. In particolare possono essere perseguiti coloro che si ritiene possano minacciare l'integrit delle infrastrutture informatiche e mettere a rischio la sicurezza nazionale, la Difesa, i rapporti internazionali o la fornitura dei servizi essenziali."

Marco Gallo 21.10.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

il programma di ieri sera di celentano e' un'altro passo avanti per la nostra causa.....
ha toccato punti trattati da te beppe da tempo e forse con la televisione anche altra gente oggi sara' un po' frastornata.... alessio ciomei

alessio ciomei 21.10.05 09:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rsf.org/article.php3?id_article=15273

n. 42

silvia canciani 20.10.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ieri ho fatto un po'di zapping ed ho vomitato!Possibile che oggi le uniche notizie al TG siano relative ad un troiaio di persone che si lasciano o sniffano coca ed isole che vorrei diventassero Hiroshima una volta per tutte?
E'deprimente ma credo che siamo finiti tutti su un'assurdo reality show ...speriamo finisca presto!
Continua cosi'.

Ercolani Marco 19.10.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Transparency International ha pubblicato la classifica sulla corruzione delle nazioni del 2005 (le MENO corrotte ai primi

posti, ovviamente, e le pi corrotte agli ultimi). L'Italia si classificata 40esima a parimerito con l'Ungheria e la Corea

del Sud, pi indietro del Botswana che si classificato 32esimo a parimerito col Quatar, Taiwan e l'Uruguay.

sito Transparency International:
http://www.transparency.org/

classifica corruzione 2005:
http://www.transparency.org/cpi/2005/cpi2005_infocus.html

mappa della corruzione nel mondo 2005:
http://www.transparency.org/cpi/2005/images/world_map.pdf

Gli "illustri" esponenti della nostra classe politica negli ultimi anni hanno dichiarato che dopo Mani Pulite l'Italia ha

ancora tanti problemi ma che il problema della corruzione si risolto. Evidentemente le cose non stanno proprio cos...


PS: ho messo questo messaggio nella sezione "Informazione" per 2 motivi:
1 - sul "muro del pianto" non ci riuscivo perch ha pi di 3000 commenti e il browser non ce la fa, fa anche fatica ad aprire la pagina
2 - penso che questo sia il tipo di informazioni che pi faticano ad arrivare ai cittadini...

Dino Rossi 18.10.05 20:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono un'impiantista termoidraulico della provincia di gorizia(staranzano)vorrei chiederti perch i miei certificati di conformit dell'impianto gas vengono esaminati a genova e non so come facciano a visionare i miei impianti e trarre delle conclusioni errate dopo aver preso visione? ti spiego, noi impiantisti del nord siamo anni che compiliamo i certificati necessari per l'ente erogatore gas ,(per avere gas)per il comune (uff. tecnico per abitabilit) per la camera di commercio (per i controlli..).Ora sono stati integrati dei documenti da rilasciare all'IRIS (ente erogatore gas della mia zona)il che va tutto bene.Questi documenti vengono spediti a genova.Su 800 richieste 1 accolta,forse qualcosa non va.Chiedo spiegazioni al nーverde: sig. Nadalin mi dicono,lei deve fare uno schizzo di disegno dell'imp. gas (gli imp.da me inviati secondo le normative vigenti dato che sono sotto 35 kw non servono disegni) ma non troppo schizzo.Vado con il schizzo non schizzo ,quindi chiaramente rifacendo tutto perch complicato rimandare le carte indietro...Sig. Nadalin troppo schematico,ora io dico sono un'impiantista o un termotecnico?dDitemelo cos faccio fare i disegni ad un'abilitato o per cortesia dateci delle indicazioni O dei corsi.. TELEFONO AL NーVERDE IL QUALE NON MI SA RISPONDERE MI DA UN ALTRO Nー VERDE IL QUALE SI APPOGGIA A UN'ALTRO Nー CHE COME INIZIO HA 892? AIUTO....NON SOLO PER NOI INSTALLATORI CHE VOGLIAMO LAVORARE IN REGOLA ,DATA LA RESPONSABILITA' PENALE ,MA ANCHE PER QUEI POVERI CLIENTI CHE HANNO GIA' PAGATO NON NOI (SE NON E' ACCESO IMPIANTO NON SI CUCCA SOLDI..)MA ALL'EROGATORE GAS MANDI MANDI

alessandro nadalin 18.10.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bepppe
volevo solo richiamare la tua attenzione sulla perla di "Striscia la notizia" di ieri 17/10/05, in occasione della consegna del tapiro d'oro. Un vergognoso impegno di uomini e mezzi(tra cui un elicottero, di vitale importanza per molti pakistani isolati e senza alcun soccorso a + di 10gg dal sisma)per consegnare un premio prestigioso a personaggi insigni (nel nostro caso Al Bano). Congratulazioni Staffelli & C. per la nobile trovata, soprattutto geniale la concomitanza con l'appello del nostro Presidente Ciampi che proprio ieri ha definito la ns societ come "malata di egoismo e indifferenza".
Un abbraccio
fabio leoni

fabio leoni 18.10.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Credete sia realizzabile questa mia idea?:
Abito in un paesino sufficentemente piccolo (Buriasco in provincia di Torino), e che perci secondo me si presti al mio intento; Mi picerebbe informatizzare la scuola elementare e media nonche convertirle all'energia solare per scaldarle ed illuminarle. E poi ma questa per ora credo sia pura utopia, far funzionare le macchine agricole a idrogeno.
A chi mi devo rivolgere per proporre ci?
Al sindaco? Le mie competenze si fermano nell'informatizzare le scuole.

Giorgio Fiandrino 17.10.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma come possibile che un povero cristo come me, che manda curriculum a tutte le reti televisive, non riceve mai una risposta??? Ma neanche una.. del tipo : "NO GRAZIE NON ABBIAMO BISOGNO DI LEI".
Allora proprio vera la diceria secondo la quale, quelli della RAI e Mediaset, sono degli "ambienti per grandi amici" dove conta soltanto la buona parola di un fortunato dipendendete e non le richieste di chi vuole lavorare!!!
Spero che molti leggeranno e mi aiuteranno... sono sempre alla ricerca di un lavoro come tecnico video informatico nel settore televisivo. Grazie di cuore a tutti quelli che mettono una buona parola e non sono "AMICI"..

Francesco Ceresa 14.10.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, in questi giorni realizzo sempre pi che l'informazione scagiona i potenti e condanna i poveri.
Ma come il caro Lapo entra in coma a seguito di un'overdose di droghe e la colpa non sua ma di chi l'ha venduta a lui!!
Lapo pu fare quello che vuole della sua vita ma quando scegli la vita del VIP non esagerare e mi meraviglio di quelli che lo rivogliono a ricoprire incarichi importanti.
Se succedeva a me minimo perdevo il posto di lavoro, nel mio paese venivo estarniato da tutto e diventavo il tossico del paese!!!
Lapo solo una povera vittima!!!
Ti saluto Beppe e certamente apri una radio tutta tua e vedrai numero uno di ascolti..... io ti vengo ad aiutare!!! CIAO

Paolo Mattioli 13.10.05 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, vorrei tanto sapere cosa pensi delle ultime notizie che stanno circolando in rete sui fatti dell'undici settembre, in perticolare sull'aereo fantasma che cadde sul pentagono e sulle tecniche di implosione utilizzate per far crollare le torri gemelle. Aspetto con ansia di conoscere il tuo punto di vista e farti i miei pi sentit complimenti

Lucia Graziano 13.10.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

CIao,
oggi girando a casaccio nella rete mi sono imbattuto in questo sito:
www.obiettivo.info

una specie di giornale on-line gestito dagli utenti che prova a costituire un canale alternativo di informazione, come questo blog d'altronde.

Fico no!

Raffaello Martini 13.10.05 06:29| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti quelli che fanno parte di questo blog..

la prima volta che scrivo qui e volevo solo fare una riflessione sulle ultime vicende accadute in italia riguardo l'assunzione di cocaina da parte di personaggi "importanti".

Ora io ho 27 anni e ho sempre vissuto nel quartiere sentendo storie e vivendo di persona vicende analoghe ma questo puo essere archiviato come bischerate malandrinate o cose da ragazzi..punite cmq severamente dalla legge!!

Quando pero' questo succede a persone di alto rilievo come l'ultimo Lapo , e dico ultimo per intendere che costui proprio l'ultimo degli scemi , cosa succede?

Oltre alla mostruosa figuraccia che ha fatto davanti al "suo" paese ha dimostrato anche di avere confidenza con omosessuali e travestiti...ma fino a qui puo anche essere affar suo...il problema vero e proprio che tutta questa vicenda si riperquotera' sulla FIAT che fino a qualche anno fa era il polmone dell'Italia...con tutti i problemi che gia' aveva ora si aggiunto questo stupido quanto disdicevole evento che non potra' che peggiorare la situazione di tutti i poveri lavoratori precari che danno la loro via per questa azienda...

Stavo sentendo il telegiornale e diceva che la polizia sta ricercando i pusher di Lapo tra i spacciatori di zona...visto che il suo attacco dovuto ad un taglio malfatto...io mi domando ma possibile che Lapo prende la droga dal marocchino nel quartiere??...ma dai...a lui la spediranno direttamente dall'america centrale...

e invece sono scoppiato a ridere quando ho sentito che l'attore di cento vetrine ha fatto pubblicare la sua lettera allo psichiatra dove qualche giorno prima affermava di essere depresso...DEPRESSO???...Sei bello , sei ricco , sei famoso e sei pure depresso??..con questa mossa vuole far passare il suo vizio come cura ai suoi problemi..

Purtroppo gli italiani , che considero' un paese di primitivi e ingenui , ci cascheranno con tutte le scarpe.....mi scuso se ho offeso qualcuno.GDG

Giorgio De Gregorio 13.10.05 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Salve sig Beppe Grillo, in un unica parola sei grande, unico e ci vorrebbero altri come te per aprire il varco delle zucche vuote di noi italiani.
Siamo governati da persone...oddio sto esagerando forse offendo la razza umana, vabb mi correggo; siamo governati da pseudo esseri i quali sono stretti parenti delle sanguisughe, ci succhiano il sangue, ci tolgono la vita, pian piano senza che noi ce ne accorgiamo, sono l seduti al parlamento a riscaldare la sedia,urlandosi contro, portanto dei manifesti ma ci rendiamo conto SVEGLIAMOCI mentre noi sgobbiamo e con serie difficolt cerchiamo di arrivare a fine mese!!!L'altro giorno lessi che gli onorevoli avevano chiesto un aumento di 1200 euro al mese...eeh eh ehh ehh e io non riesco a prendere neanche quelli!!!Ma pensate noi le briciole e loro navigano nel benessere.
Quando l'italiano si sveglier...
Ho visto un documentario sul nostro presidente del consiglio: il quale ha il potere sulle banche, sui massa-media, sulla stampa insomma intoccabile poi tra l'altro si fa le leggi...corrotto riuscito ad uscire grazie ai suoi avvocati che facevano parte di forza italia libero ed angelico.In italia abbiamo circa 90000 leggi rispetto alle 7000 della francia mica poca la differenza! beppe sar che siamo invasi da extraterrestri senza saperlo e nn siamo in grado di reagire!!!!!!!

giuseppe cosentino 12.10.05 23:19| 
 |
Rispondi al commento

salve sig. beppe Grillo sei semplicemente un grande e sinceramente ce ne vorrebbero altri come te per aprire i varchi mentali di noi poveri mortali

giuseppe cosentino 12.10.05 22:58| 
 |
Rispondi al commento

In your free time, check some information dedicated to bet bet http://www.unique-casino.net/gambling.html http://www.unique-casino.net/gambling.html bonus bonus http://www.unique-casino.net/casino-gambling.html http://www.unique-casino.net/casino-gambling.html .

bonus 09.10.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.

Negli ultimi tempi, la tv ha un solo padrone. ma quello che mi chiedo : fa pi male un informazione palesemente viziata, come quella di Fede, oppure subdola come studio aperto? Dopo una riflessione, credo che sia l'informazione subdola come quella di studio aperto, perch oltre a distrarre da i problemi reali, anestetizza le coscenze parlando di frivolit, come se fossero gli unici argomenti da trattare. ultimamente non riesco a guardare la tv senza un senso di nausea, non vi sono pi giornalisti pungenti, per informarsi bisogna cercare libri, (come quelli di Travaglio), ma la vera paura che ho questa: siamo sicuri che la sinistra riuscir a migliorare questa situazine?

ciao Beppe

Dario Grassi 08.10.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

terza guerra mondiale? ok. parliamone. prova ad esempio a disdire l'abbonamento a sky! vedrai cosa ti succeder... affidano la pratica a una societ di riscossione... dal nome poco affidabile: TELKOM!!! una signorina ti telefona...ti avvisa, poi ti telefona un'altra e di l a poco comincia l'assedio. tu dici: finir. e loro invece hanno voci suadenti e minacce poco legali. ma tant': vogliono che paghi ancora. tu rispondi: ho pagato tutto l'anno. ah, mi dispiace. non ci risulta. allora conviene andare a denunciare la cosa.

maurizio marino 07.10.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
la penso come lei su moltissime cose...e credo che il suo blog sia uno spazio importante per molte persone...ma purtroppo temo che la maggior parte dei frequentatori del blog gi sanno che l'Italia e il mondo vanno in una direzione "distorta". Anche chi va ai suoi spettacoli perlopi presumo sia gente che la pensa grosso modo come lei...Ora, secondo me alcune sacrosante verit andrebbero gridate a chi invece non s o fa finta di non sapere...Per questo non capisco il suo rifiuto nell'andare nella trasmissione di Celentano sulla Rai... Sicuramente ci sarebbe stata una possibilit di far riflettere o comunque di far sentire una campana diversa a chi non conosce il suo "circuito"....Mi scusi x l'italiano, ma ho scritto il commento di getto...Spero che il concetto venga compreso...Sono molto incazzato x tutte le ipocrisie di questo paese che mi piacerebbe ogni tanto sentirle smascherate su palcoscenici + vasti...
Saluti

stefano aglia 07.10.05 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ti segnalo questo libretto uscito da poco: mi sembra particolarmente interessante...

Ciao


"Stupra pecorella di presepe vivente in una camera ardente" di Francesco Graziani

--------------------------------------------------------------------------------
Editore: Nutrimenti

Collana: Igloo

Isbn: 88-88389-36-9

Genere: Politica, Societ


Pagine: 192


Anno: 2005

--------------------------------------------------------------------------------
Prezzo: Euro 10,00

--------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------------------

Morti che risorgono e si ripresentano a sorpresa sulla soglia di casa. Donne che partoriscono rane. Cani che finiscono fulminati per aver fatto pip su un lampione. Ogni giorno nei computer delle redazioni viaggiano notizie che sembrano il parto di un段mmaginazione folle. E invece sono semplicemente vere. Solo pochi di questi piccoli racconti dell誕ssurdo approdano sulle pagine dei giornali. "Stupra pecorella di presepe vivente in una camera ardente" (titolo di una ApBiscom del 17 dicembre 2002) raccoglie trecento di queste notizie: bizzarre, grottesche, tragiche, o semplicemente esilaranti. Il risultato l誕ffresco di una realt che supera ogni immaginazione, il ritratto di un mondo surreale, dagli inevitabili e devastanti effetti comici.

Leonardo Esposito 07.10.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Free incest sex forums Free incest sex forums [ http://dau.thrustockings.com/freeincestsexforums.html ]
Mom daughter incest young Mom daughter incest young [ http://dau.thrustockings.com/momdaughterincestyoung.html ]
Free incest sex sites Free incest sex sites [ http://dau.thrustockings.com/freeincestsexsites.html ]

Albert 07.10.05 03:18| 
 |
Rispondi al commento

Fare comunicazione ed informazione in questo paese impossibile; la quantit di fonti televisive, cartacee e radiofoniche sembra essere inversamente proporzionale ad una divulgazione autentica, intellettualmente onesta e veramente indipendente della notizia, cronaca, cultura o del semplice servizio utile al cittadino. Ti scrive un disilluso ed un disamorato del proprio paese; un italiano atipico, poco patriota e profondamente arrabbiato con il governo e la pubblica amministrazione. Ogni coetaneo da me conosciuto lavora 6 o 7 giorni a settimana guadagnando - si fa per dire - meno di 700 euro lordi al mese...Prescindendo dalle diverse possibilit lavorative: autonome, professionali, statali o pubbliche, mi sono reso amaramente conto che almeno da un decennio le nuove forze lavorative del paese, quelle che dovrebbero godere di maggiore slancio, vigore ed incentivo, vengono ignobilmente spremute, sottopagate e reificate fino all'inevitabile allontanamento dal grande meccanismo della popolazione attiva. In questo paese regna una virtuale tristezza giovanile: l'impossibilit di essere indipendenti dovuta agli squallidi stipendi, ai ritmi estenuanti ed alla totale assenza di un futuro certo stanno amareggiando milioni di ragazzi, gran parte della forza lavoro di uno stato mai meritocratico ed esclusivamente teso al raggiungimento del profitto personale. La mia umile analisi sociale ha in realt un tono molto preoccupato; in Italia si respira una sindrome d'insoddisfazione ed una depressione lavorativa che nessun media ha mai analizzato seriamente! La ragione di questa distorta economia e parallela omert risiede nel cambiamento silenzioso d'una societ spaventosamente chiusa in se stessa; l'alibi dell'economia di mercato e l'appiattimento delle differenze ha condotto ad una mancanza di rispetto e razzismo da terzo millenio nei confronti di tutto ci che professionalmente diverso, pi lento, pi semplice, umano e magari anche rispettoso della persona..PP

pierpaolo ricci 07.10.05 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
mi chiamo Ermanno Bartoli, ho 51 anni e ti scrivo da Reggio Emilia. Per vivere faccio l'operaio, ma per passione scrivo racconti e poesie.
Ti scrivo perch...
per dirla in breve mi sono rotto le scatole di come vanno le cose della cultura in Italia. Fuori il Trascendentalismo e il Romanticismo! (quindi fuori Thoreau con la sua "Disobbedienza civile", Ralph Emerson con "La fiducia in se stessi", Henry Longfellow coi suoi "Poems" e un sacco di altri che ne avrebbero da dirci) e dentro i soliti nichilisti e maledetti (da Nietzsche a Baudelaire, per intenderci) a suon di decine di pubblicazioni l'anno. E, come ciliegina finale, un certo Machiavelli viene insegnato e presentato come un genio.
Mi sono rotto i coglioni perch non mi sento libero di leggere. Sto parlando di CENSURA PREVENTIVA, attiva in Italia da almeno tre decenni, per un sacco di "bravi ragazzi" che da noi neanche sappiamo esistono, mentre nel resto del mondo sono arcinoti e studiati.
Poi, come non bastasse, da noi il culto del crimine quale titolo di studio la sta proprio facendo da padrone. Da Fioravanti alla Mambro, da Negri a Curcio, da... peccato che un certo Pacciani sia morto, se no chiss quale contributo avrebbe potuto dare all'italica cultura... al recente Scattone, tutti gi ad insegnare. A 'sto punto, siccome di cose credo che ne avrei da dire (non sono certo il solo), comunque di originali ed interessanti! mi sento di affermare che non solo non mi sento libero di leggere, ma anche come scrittore mi sento trattato una fetecchia.
E qui termino. Lascio da parte la mia storia personale (se no si aprirebbe un altro bel capitolo!).
Termino con un pensiero di Ralph Waldo Emerson, pastore protestante americano, che per me il pi grande filosofo dell'era moderna, essendo il suo dirimpettaio Nietzsche (sempre a mio parere) prima di tutto, un emerito stronzo.
"Niente infine sacro al di fuori dell'integrit della mente".(R.W.E.)

Grazie per l'ospitalit.
(e. b.)

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 06.10.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
mi chiamo Ermanno Bartoli, ho 51 anni e ti scrivo da Reggio Emilia. Per vivere faccio l'operaio, ma per passione scrivo racconti e poesie.
Ti scrivo perch...
per dirla in breve mi sono rotto le scatole di come vanno le cose della cultura in Italia. Fuori il Trascendentalismo e il Romanticismo! (quindi fuori Thoreau con la sua "Disobbedienza civile", Ralph Emerson con "La fiducia in se stessi", Henry Longfellow coi suoi "Poems" e un sacco di altri che ne avrebbero da dirci) e dentro i soliti nichilisti e maledetti (da Nietzsche a Baudelaire, per intenderci) a suon di decine di pubblicazioni l'anno. E, come ciliegina finale, un certo Machiavelli viene insegnato e presentato come un genio.
Mi sono rotto i coglioni perch non mi sento libero di leggere. Sto parlando di CENSURA PREVENTIVA, attiva in Italia da almeno tre decenni, per un sacco di "bravi ragazzi" che da noi neanche sappiamo esistono, mentre nel resto del mondo sono arcinoti e studiati.
Poi, come non bastasse, da noi il culto del crimine quale titolo di studio la sta proprio facendo da padrone. Da Fioravanti alla Mambro, da Negri a Curcio, da... peccato che un certo Pacciani sia morto, se no chiss quale contributo avrebbe potuto dare all'italica cultura... al recente Scattone, tutti gi ad insegnare. A 'sto punto, siccome di cose credo che ne avrei da dire (non sono certo il solo), comunque di originali ed interessanti! mi sento di affermare che non solo non mi sento libero di leggere, ma anche come scrittore mi sento trattato una fetecchia.
E qui termino. Lascio da parte la mia storia personale (se no si aprirebbe un altro bel capitolo!).
Termino con un pensiero di Ralph Waldo Emerson, pastore protestante americano, che per me il pi grande filosofo dell'era moderna, essendo il suo dirimpettaio Nietzsche (sempre a mio parere) prima di tutto, un emerito stronzo.
"Niente infine sacro al di fuori dell'integrit della mente".(R.W.E.)

Grazie per l'ospitalit.
(e. b.)

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 06.10.05 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
mi chiamo Ermanno Bartoli, ho 51 anni e ti scrivo da Reggio Emilia. Per vivere faccio l'operaio, ma per passione scrivo racconti e poesie.
Ti scrivo perch...
per dirla in breve mi sono rotto le scatole di come vanno le cose della cultura in Italia. Fuori il Trascendentalismo e il Romanticismo! (quindi fuori Thoreau con la sua "Disobbedienza civile", Ralph Emerson con "La fiducia in se stessi", Henry Longfellow coi suoi "Poems" e un sacco di altri che ne avrebbero da dirci) e dentro i soliti nichilisti e maledetti (da Nietzsche a Baudelaire, per intenderci) a suon di decine di pubblicazioni l'anno. E, come ciliegina finale, un certo Machiavelli viene insegnato e presentato come un genio.
Mi sono rotto i coglioni perch non mi sento libero di leggere. Sto parlando di CENSURA PREVENTIVA, attiva in Italia da almeno tre decenni, per un sacco di "bravi ragazzi" che da noi neanche sappiamo esistono, mentre nel resto del mondo sono arcinoti e studiati.
Poi, come non bastasse, da noi il culto del crimine quale titolo di studio la sta proprio facendo da padrone. Da Fioravanti alla Mambro, da Negri a Curcio, da... peccato che un certo Pacciani sia morto, se no chiss quale contributo avrebbe potuto dare all'italica cultura... al recente Scattone, tutti gi ad insegnare. A 'sto punto, siccome di cose credo che ne avrei da dire (non sono certo il solo), comunque di originali ed interessanti! mi sento di affermare che non solo non mi sento libero di leggere, ma anche come scrittore mi sento trattato una fetecchia.
E qui termino. Lascio da parte la mia storia personale (se no si aprirebbe un altro bel capitolo!).
Termino con un pensiero di Ralph Waldo Emerson, pastore protestante americano, che per me il pi grande filosofo dell'era moderna, essendo il suo dirimpettaio Nietzsche (sempre a mio parere) prima di tutto, un emerito stronzo.
"Niente infine sacro al di fuori dell'integrit della mente".(R.W.E.)

Grazie per l'ospitalit.
(e. b.)

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 06.10.05 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, mi venuta voglia di raccontarvi una cosa che mi riguarda molto da vicino, si tratta del mio lavoro. Dunque, ho 25 anni, mi sono laureata a giugno in Scienze della formazione, e sono divenuta un Educatore Professionale. Probabilmente molti si chiedono cosa sia un educatore? Bene l'educatore lavora nelle cooperative sociali, perch in nessun altro posto prevista questa figura! Le coop. sociali vanno per appalti, e la "mia" ha anche appalti con varie scuole di comuni limitrofi. Nella scuola un educatore deve fare le ore che non sono previste per l'insegnante di sostegno(ad esempio se un alunno ha 24 ore di sostegno, l'insegnante ne fa 12 e l'educ. altre12). La cosa interessante che le scuole vogliono educatori che siano ai livelli pi bassi possibili( e ci sta a significare che la formazione di questo molto bassa, perch pi formazione si ha, pi si va a livelli maggiori!), perch altrimenti non hanno i soldi per pagarli. Ma il fatto che la societ ti richiede una formazione continua, affinch uno sia il pi possibile informato, aggiornato; e ci non sbagliato, perch si ha a che fare con delle persone, con dei bambini disabili. Io laureata, dovrei avere un livello due volte pi alto di quello in cui sto lavorando, ma ci impossibile perch se lo avessi, non potre lavorare e non troverei facilmente lavoro, in quanto mi dovrebbero affidare solo ruoli in cui possono pagarti per quello che realmente sai. Come lavoro molto bello, ma io non ci posso stare a questi compromessi, davvero troppo, uno si fa un culo enorme per studiare, lavorare, pagare le tasse(allucinanti) dell'Universit, per poi ritrovarsi con cosa? Con un lavoro non riconosciuto, con una professione che non vale un ca--o!!! Voglio denunciare questo mondo, fatto di ritorsioni,in cui tutto mirato a far si che la spesa sia minima, altrimenti si perdono gli appalti. Ma chi ci rimette? L'educatore, ma soprattutto gli utenti: minori,disabili,anziani,i piu deboli della societ!

giulia guidugli 05.10.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, mi venuta voglia di raccontarvi una cosa che mi riguarda molto da vicino, si tratta del mio lavoro. Dunque, ho 25 anni, mi sono laureata a giugno in Scienze della formazione, e sono divenuta un Educatore Professionale. Probabilmente molti si chiedono cosa sia un educatore? Bene l'educatore lavora nelle cooperative sociali, perch in nessun altro posto prevista questa figura! Le coop. sociali vanno per appalti, e la "mia" ha anche appalti con varie scuole di comuni limitrofi. Nella scuola un educatore deve fare le ore che non sono previste per l'insegnante di sostegno(ad esempio se un alunno ha 24 ore di sostegno, l'insegnante ne fa 12 e l'educ. altre12). La cosa interessante che le scuole vogliono educatori che siano ai livelli pi bassi possibili( e ci sta a significare che la formazione di questo molto bassa, perch pi formazione si ha, pi si va a livelli maggiori!), perch altrimenti non hanno i soldi per pagarli. Ma il fatto che la societ ti richiede una formazione continua, affinch uno sia il pi possibile informato, aggiornato; e ci non sbagliato, perch si ha a che fare con delle persone, con dei bambini disabili. Io laureata, dovrei avere un livello due volte pi alto di quello in cui sto lavorando, ma ci impossibile perch se lo avessi, non potre lavorare e non troverei facilmente lavoro, in quanto mi dovrebbero affidare solo ruoli in cui possono pagarti per quello che realmente sai. Come lavoro molto bello, ma io non ci posso stare a questi compromessi, davvero troppo, uno si fa un culo enorme per studiare, lavorare, pagare le tasse(allucinanti) dell'Universit, per poi ritrovarsi con cosa? Con un lavoro non riconosciuto, con una professione che non vale un ca--o!!! Voglio denunciare questo mondo, fatto di ritorsioni,in cui tutto mirato a far si che la spesa sia minima, altrimenti si perdono gli appalti. Ma chi ci rimette? L'educatore, ma soprattutto gli utenti: minori,disabili,anziani,i piu deboli della societ!

giulia guidugli 05.10.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

denuncio il nostro Governo per attentato alla libert a scapito dei minori permettere di trasmettere programmi allettanti in televisione ad orari impossibili e inframezzati di pubblicit al pari degli spaccciatori davanti alle scuole e ai pedofili.

savina cerone 05.10.05 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sai che...

Sabato 30 ottobre 2005 ci sono le elezioni presidenziali in Costa d'Avorio, paese del centr'ovest Africa.
Nel 2002 mentre l'attuale presidente Laurent Gbagbo era in visita in Italia per accordi economici, un tentativo di golpe incendia il paese e provoca ad oggi pi di 150.000 morti.
I golpisti, ribelli al potere centrale non si ancora capito perch, fanno razzia appoggiati dai francesi, attenti ed interessatissimi alla caduta dell'attuale presidente che cerca con le liberalizzazzioni del mercato e le privatizzazioni delle statali di affrancarsi dalla sudditanza economica dalla Francia, ancor'oggi esistente anche se la stessa ha dichiarato la Costa d'Avorio paese libero e democrazia nel 1959...
Il partito di opposizione, appoggiato dagli ex ribelli, ha firmato un accordo a Parigi, dichiarando che se non vinceranno le elezioni, si riterranno in dovere di scatenare una guerra alla parte sud del paese rimasta fedele al presidente Gbagbo.
...perch il paese diviso in due da pi di 2 anni...
E l'ONU?
E la comunit internazionale?
Sai che la Costa d'Avorio il paese maggior produttore di cacao al mondo?
Che il secondo produttore di Caff?
Che la Texaco di Bush estrae petrolio nei mari della laguna ivoriana e per questo Chirac adirato col nostro prim'ancora dell'Iraq?
E che ci son stati molti pi morti in Costa d'Avorio che nel presentissimo Iraq?
Se volete approfondire, o provarci, scrivetemi.
Sappiate che il nostro Jacques non fa pubblicare alcunch sulla Costa d'Avorio se non di suo gradimento...
Provare per credere
Grazie, Beppe, di dar voce tramite me a chi davvero soffre di soprusi assurdi ancora nel 2005.
Ciao Ernesto

Ernesto de Matteis 04.10.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,volevo soltanto dirti che hanno appena detto alla radio che secondo il times sei un'eroe. Io non s se tu lo sia,per devo ringraziarti di cuore per tutte le volte che hai mostrato coraggio e coerenza. Sei da esempio per tanti giovani come me ad andare sempre avanti e superare tutte le avversit. ps: non ho ben capito e mi scuso per questo, ma sempre alla radio hanno intervistato un qualche personaggio che ti aspetta a braccia aperte!! eheh... :-) tutto questo ad rtl 102.5 alle 18 circa di oggi 04/10/2005 . ciao di nuovo e grazie per le risate e la mano tesa tutte le volte che mi sento oppresso da questa italia.

Tiziano Bonelli 04.10.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

PER 'TIME', BEPPE GRILLO E' UNO DEI 37 EROI EUROPEI 2005
Ecco cosa scrive TIME su uno dei personaggi che sinceramente si impegnano nel nostro paese: "Trentasette persone straordinarie che illuminano e ispirano, perseverano e provocano. Affrontano sfide che gli altri spesso preferiscono evitare, ricordando a tutti quanto una sola persona, persino di fronte alle avversit, possa fare". (Time sugli eroi europei del 2005). Beppe Grillo l'unico italiano incluso nella lista che la rivista compila annualmente.
Nessun commento aggiuntivo.. Ciao Signor Grillo.

Michele Tegas 04.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

(segue) ... censurato!!
Badate bene: Marco Travaglio, Carlo Freccero e Paolo Flores D但rcais hanno ricevuto pi sollecitazioni dirette per un nostro intervento.
La censura di cui loro parlano e scrivono, riguarda evidentemente solo loro stessi, che comunque non hanno mai perso il loro personale spazio di visibilit e di espressione. La loro dialettica aristocratica, schiva metodologicamente i problemi della vita comune, rifiutano etichette sinistrorse pur ammettendo che si tratti dell置nica inclinazione
possibile, millantano autonomie politiche pur apprezzando la faziosit.
Dietro l誕ntiberlusconismo si nascondono lobby di potere un po meno al passo coi tempi del mercato.
Siamo stati ingenui, e questo lo possiamo ammettere senza vergogna, abbiamo creduto che l弾straneit del movimento telestreet ai
堵ruppettarismi, potesse convincere degli 殿ttori dell段nformazione onesti. Soltanto ci che pu produrre un tornaconto tangibile, pu essere preso in considerazione, invece noi cosa potevamo fornire in cambio delle loro disponibilit??assolutamente niente.
Non la rabbia per un buco nell誕cqua, ne sono capitati tanti, ma la frustrazione prodotta dall段ndifferenza di chi si professa alleato,
vassalla idee, sfrutta congiunture, insegue solo ed esclusivamente il potere.

Rodriga Vergaro 02.10.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

01/10/05 universit Roma3 incontro organizzato da MicroMega
LIBERA STAMPA IN LIBERO STATO
Ricevuta la notizia della chiusura di una telestreet a Solopaca in provincia di Benevento da parte della polizia postale, DreamTV, abbiamo subito iniziato a discutere in lista nazionale sul da farsi. L弛ccasione dell段ncontro organizzato da MicroMega, ci era sembrato, data la tempistica, uno spazio adeguato per rendere pubblico lo spiacevole accaduto. Per noi si trattava di diffondere la notizia e dare una breve descrizione del nostro progetto di 斗ibera espressione in libero stato, ma a volte anche solo un sostantivo pu fare una differenza sostanziale. Giunti da Senigallia, Bari, Napoli, Gaeta, Roma, previo contatto in lista con gli animatori di UniversyTV, la telestreet dell置niversit Roma3, battezzata nientemeno che da Carlo Freccero in persona, abbiamo contattato alcuni dell誕ccoglienza alle 9.30 del mattino, dopo circa 2 ore, sull誕pparente fissit degli eventi siamo intervenuti con bigliettini pro manibus Freccero e Marco Travaglio. Intanto le telecamere del Rodrigo Vergara (arcoirisTV) filmavano brillanti pavoneggiate dei suddetti, al fianco di Sandro Curzi e altro amministr. CdA della RAI, e di seguito Sabina Guzzanti (che non ha risparmiato di sbeffeggiare il progetto telestreet, inneggiando a una riconquista della RAI!!!altro che tv di strada), Lilly Gruber, Fabris, il tutto moderato dall段namovibile Paolo Flores D但rcais. Tutto bene ma per noi nessuna novit, evitiamo di approfittare dello spazio per le domande alla Guzzanti, aspettiamo pazienti Nella pausa pranzo giunge la notizia che D但rcais ha acconsentito senza batter ciglio e che avremo spazio per intervenire alla ripresa del dibattito pomeridiano ore 15. Ci organizziamo per un intervento stringato a braccio, e zitti, zitti aspettiamo. La parola ad Oliviero Beha, e poi D但rcais, fa partire il dibattito tra i direttori delle testate giornalistiche presenti Un.Eur.Manif: spazio telestreet: censurato(segue)

Rodriga Vergaro 02.10.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Oggetto: 892 892

I "castori" dell'892 892

Ci sono in giro due castori, magri, ambigui, in tutine attillate rosso
fiamma, un incrocio tra la Carr e Japino, che fanno la pubblicit a un
numero magico: l'892 892.

Un servizio che replica il vecchio numero 12 della Telecom Italia
(rappresentato da un pensionato in panchina), per le informazioni sugli
elenchi telefonici.
Per conoscere un numero telefonico si chiama l'892 892 (www.892892.it ) e
si paga.
Ma quanto si paga?
Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 euro di scatto alla
risposta e 0,03 euro al secondo.
Cinque minuti per ottenere un numero di telefono costano 0,12 + (0,03 x
300 secondi), quindi 9,12 euro. Per un'ora di conversazione paghi 108
euro!!!

Ma chi ha autorizzato queste tariffe? In Italia chiunque pu fare i
prezzi che vuole?
E poi quale societ fornisce questo servizio?
La maggior parte di noi, dopo aver visto i castoroni e le bande rosse
orizzontali sul sito, risponderebbe: "Telecom Italia".

Sbagliato!

Il proprietario la societ internazionale InfoXX, ma il dominio
www.892892.it intestato a: "Il Numero Italia srl (societ a
responsabilit limitata)".

Quindi, se proprio volete delle informazioni sugli elenchi, non
telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete (es. www.paginebianche.it )
o la vecchia guida telefonica!!!

Attenzione : il numero 892892 NON E' TELECOM ma di un gruppo americano
(infoxx) che opera anche in altri Paesi.

Il servizio di Telecom 892412.

Sarebbe utile informare quante pi persone possibili, visto le tariffe
che vengono applicate.

Luigi Sastiano 30.09.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti! Io sono di Trieste e ho 30 anni. Stranamente questa mattina sono uscito di casa e c'era un insolito traffico.

Solo poco fa ho scoperto perch: l'introduzione della patente anche per coloro che hanno un motorino da 50cc e nessun altra patente. Il non ho patenti per scelta ma per scelta appena nell'agosto di quest'anno ne ho acquistato uno che mi consente di lavorare e spostarmi meglio.

Scopro appena adesso che si poteva richiedere il patentino senza andare in un'autoscuola ma la scadenza per la richiesta era oggi.

Altro tema. Io ho una piccola azienda e, pur avendo sempre gli stessi dipendenti pagati sempre allo stesso modo, i contributi pagati a settembre rispetto a gennaio hanno una differenza di 220: oggi pago 220 in pi. Perch?

Inoltre mi chiedo: qualche mese fa questo governo si ricostituito e ha detto: adesso penseremo agli italiani. Ma fino ad allora che cosa hanno fatto?

Vivere in questo paese sempre peggio: nel 94 pensavo che qualcosa poteva cambiare in meglio eleggendo una persona che sapeva fare le cose ma ormai non ho pi alcuna speranza.

Mi sembra che l'unico modo quello di emigrare :)

Saluti a tutti!

Enrico Rossini

Enrico Rossini 30.09.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi piaciuto tantissimo lo spettacolo (l'ho visto a Cagliari)e mi piaciuta l'idea di acquistare tutti insieme uno spazio in TV per commentare ci che pi ci sta a cuore (credo l'informazione controllata) con portavoce Beppe Grillo.
Ciao Grazie

Marco Falchi 29.09.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento

RISVEGLIO DALL'IPNOSI COLLETTIVA!!!!!
Ciao beppe ti voglio bene!!! Debora

Debora Toniolo 29.09.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO FACCIAMO LA COLLETTA PER MANDARE GRILLO IN TV? CI COMPRIAMO UNO SPAZIO DI 30 SECONDI E LO MANDIAMO IN ONDA!

enrico gazziero 27.09.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento

La Nuovi Orizzonti - Associazione Culturale e di Volontariato onlus ha come obiettivo la realizzazione di strutture socialmente utili all'interno di edifici pubblici abbandonati. Il pi delle volte gli edifici individuati sono di interesse storico ma in stato di abbandono e degrado. La Nuovi Orizzonti intende farsi carico del restauro, preservandone l'aspetto originale, per realizzare al loro interno le seguenti strutture: (come da statuto)
Centro disabili residenziale e diurno immerso nel verde.
Centro residenziale per anziani.
Centro di accoglienza per immigrati.
Comunit alloggio e case famiglia.
Comunit di recupero per tossicodipendenti.
Poliambulatorio specialistico per indigenti.
Scuola per giovani artisti comprendente corsi d段nsegnamento nelle discipline artistiche e di spettacolo quali danza, recitazione, musica, ecc. oltre a corsi di formazione quali lingue straniere ed informatica. La scuola preveder interscambi culturali con diversi paesi.
Con nostro disappunto ci siamo resi conto che le amministrazioni locali prestano poca attenzione a queste iniziative e adducono blande giustificazioni per non assegnare immobili che restano in stato di abbandono e oltre a degradare l'ambiente circostante e ad essere rifugio di ogni sorta di emarginati, rischiano di diventare pericolosi perdendo stabilit man mano che passa il tempo. Cerchiamo di sensibilizzare l'opinione pubblica ma un'altro ostacolo deriva dai maggiori organi d'informazione sia a livello di stampa che di emittenti radio/televisive con la stessa Mediaset che afferma che le iniziative dell'associazione che rappresento che oltre ad operare su tutto il territorio nazionale, ha anche sedi in Europa e in Asia, non siano in realt di interesse nazionale e che quindi non possibile trasmettere spot no profit. Striscia la notizia ci ingnora semplicemente.
Fiducioso in un interesse da parte Vostra, resto in attesa di un cenno di riscontro e/o consenso.
info: www.nuovi-orizzonti.info

Davide Insinna 21.09.05 01:26| 
 |
Rispondi al commento

La Nuovi Orizzonti - Associazione Culturale e di Volontariato onlus ha come obiettivo la realizzazione di strutture socialmente utili all'interno di edifici pubblici abbandonati. Il pi delle volte gli edifici individuati sono di interesse storico ma in stato di abbandono e degrado. La Nuovi Orizzonti intende farsi carico del restauro, preservandone l'aspetto originale, per realizzare al loro interno le seguenti strutture: (come da statuto)
Centro disabili residenziale e diurno immerso nel verde.
Centro residenziale per anziani.
Centro di accoglienza per immigrati.
Comunit alloggio e case famiglia.
Comunit di recupero per tossicodipendenti.
Poliambulatorio specialistico per indigenti.
Scuola per giovani artisti comprendente corsi d段nsegnamento nelle discipline artistiche e di spettacolo quali danza, recitazione, musica, ecc. oltre a corsi di formazione quali lingue straniere ed informatica. La scuola preveder interscambi culturali con diversi paesi.
Con nostro disappunto ci siamo resi conto che le amministrazioni locali prestano poca attenzione a queste iniziative e adducono blande giustificazioni per non assegnare immobili che restano in stato di abbandono e oltre a degradare l'ambiente circostante e ad essere rifugio di ogni sorta di emarginati, rischiano di diventare pericolosi perdendo stabilit man mano che passa il tempo. Cerchiamo di sensibilizzare l'opinione pubblica ma un'altro ostacolo deriva dai maggiori organi d'informazione sia a livello di stampa che di emittenti radio/televisive con la stessa Mediaset che afferma che le iniziative dell'associazione che rappresento che oltre ad operare su tutto il territorio nazionale, ha anche sedi in Europa e in Asia, non siano in realt di interesse nazionale e che quindi non possibile trasmettere spot no profit. Striscia la notizia ci ingnora semplicemente.
Fiducioso in un interesse da parte Vostra, resto in attesa di un cenno di riscontro e/o consenso.
info: www.nuovi-orizzonti.in

Davide Insinna 21.09.05 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei intervenire a proposito della trasmissione che sto guardando a raiuno "portaaporta":sono stufo di sentire intereventi incomprensibili come quello di assocciazioni scolastiche di destra o di sinistra:che cosa vuol dire?pensate piu che altro al prezzo dei libri di testo!

stefano melis 21.09.05 00:04| 
 |
Rispondi al commento

non sono di cl e non me ne vanto

COLOMBO DAMIANO 18.09.05 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e tutti i lettori. Scrivo per sagnalare una notizia che ritengo valga la pena di conoscerla. Come al solito nei mezzi di comunicazione non se ne parlato, o almeno non in maniera esaustiva. La notizia riguarda il discorso del Presidente del Venezuela al summit delle NAzioni Unite. Ha fatto un discorso che ritengo valga la pena conoscerlo, in sintesi ha criticato l'attuale organizzazione delle Nazioni Unite, chiedendo una rifondazione della stessa, ampliando il consiglio di sicurezza e togliendo il diritto di veto da parte di alcune nazioni. Inoltre chiedeva com' gi stato fatto al Foro Sociale a Porto Alegre che la sede delle U.N. vengano via dagli USA, visto che non pu avere sede in un paese in cui constantemente vengono violati i principi del diritto internazionale.
Nel sito http://www.un.org/webcast/summit2005/ premendo sulla sezione statments possibile vedere con RealPlayer tutti gli interventi del Summit, e di scaricare il testo in formato pdf.

A un certo punto hanno tentato di fermare il discorso di Ch炯ez, il quale disse che il presidente Bush aveva avuto un intervento di pi di 20 minuti e chiese il permesso al presidente dell'assemblea di finire il proprio(in tutto il suo intervento stato di circa 22 min). Ho visto altri interventi dei capi o rappresentati dei paesi delle UN, ma penso che quello di Ch炯ez era interessante visto che non si messo a parlare di solidariet, combatere la povert e il terrorismo, ma ha detto di cambiare quell'istituzione che dovrebbe avere questi obiettivi, perch se non si cambiano le regole all'interno delle Nazioni Unite, tutti i buoni prorpositi manifestati dai capi di governo rimarranno solo parole!

Consiglio vivamente di leggere/vedere il suo discorso. Non so se Chavez sia una brava persona, ma dice le cose chiaramente come stanno e in faccia ai responsabili!

Saluti
Yves

Yves Bourguet 17.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sei un grande !
Visti i noiosissimi programmi televisivi e dato che la RAI pubblica (quindi anche nostra )propongo alle persone che frequentano il blog di tempestare di e-mail la redazione della RAI chiedendo il tuo ritorno in TV (stasera BLOB ha trasmesso un frammento del tuo ultimo spettacolo).
Probabilmente non servir a nulla ma perch non rompere un po' le scatole a quei signori che considerano la RAI come "le altre reti del portatore nano di democrazia?"
A proposito, oggi il pelato si per l'ennesima volta lamentato dei mass-media menzogneri; dovrebbe comprarsi almeno una radio privata o una piccola rete televisiva locale, oppure comprarsi un oratorio e fare un suo giornalino col ciclostile.
Poveretto, dura venire continuamente fraintesi !

fabio righetti 16.09.05 23:10| 
 |
Rispondi al commento

incredibile, oggi su BLOB ci sono stati vari spezzoni dell'ultimo spettacolo di beppe...che gusto ....

Marco cima 16.09.05 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, ho letto su un giornale che skype stata comprata dalla yahoo, questo significa che le tariffe aumenteranno. Alla luce di questa fatto penso che se andiamo avanti cos, per poter comunicare gratuitamente o ad un livello tariffario basso, dovremo ritornare ai vecchi metodi: i seganli di fumo.
Ciao e arrisentirci

Paolo Tortorici 13.09.05 10:04| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA UNA VOLTA RIPETO CHE HO FATTO UNA CAZZATA A COMPRARE IL TUO DVD ONLINE...
OGGI...
ho acquistato due copie del DVD di Beppe Grillo,
MA LO VOLETE DIRE CHIARAMENTE CHE CHIEDETE CINQUE EURO IN PI PER IL PAGAMENTO ALLA CONSEGNA?
CAZZO VERGOGNOSO, E NON HA NESSUN MOTIVO...
IO TI PAGO CASH CON I MIEI SOLDI PUZZOLENTI, PERCH NON HO UN CONTO BANCARIO E NON VOGLIO ARRICCHIRE IL SISTEMA, E VOI MI TASSATE?


Beppe Grillo
Ordine Numero: CA269313
Data Ordine: 12/09/2005

Prodotti
2 x DVD BeppeGrillo.it (DVD) = 20,28EUR
--------------------------------------------------Totale prodotti: 20,28EUR
PostaRaccomandata (Tariffa): 4,15EUR
Supplemento per pagamento alla consegna: 5,31EUR
Totale: 29,74EUR

VOGLIO UNA SPIEGAZIONE AL SUPPLEMENTO...!
MI SEMBRA APPROPRIAZIONE INDEBITA.

GERRY GERBILLONE 12.09.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

ma i tg di tutte le reti si sono accordati per fare un mega spot alla nuova nata in casa fiat? uno scandalo che nei tg di fascia piu seguita venga pubblicizzata un auto che non ha nessun tipo di innovazione che possa rigurdare l'inquinamento , o un consuno talmente basso da essere menzionato in un telegiornale.Con tutto quello che succede ne mondo i tg dovrebbero parlare di altro, e lasciare queste notizie a programmi che trattano questo tipo di argomento!
slt Fabio un seguace di Beppe, la voce della verit in un mondo falso

fabio.o 07.09.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti voi

Dice bene Beppe della guerra dell'informazione ,
io girando per internet mi sono imbattuto in una
cosa che riguarda proprio la libert di scambiarsi
imformazioni ed idee su inernet , gratuitamente si
intende ......

Ho cercato nel Blog la parola Palladium ma sembra
che nessuno la, conosca , forse per Windows Vista,
Pentium D ,Intel ,Athlon e Mac sono pi note !

non essendo farina del mio sacco ......
questa la fonte

http://dcmania.altervista.org/pericolo_palladium.html

Io spero che molti di voi lo leggano ...
anche tu Beppe ovviamente ........
Se non una bufala ......
( ci sono alcuni molti link , dati come fonti)
... una cosa di cui preoccuparsi ; VERAMENTE

ok tutto , scusate il pasticcio ma la prima
volta che scrivo qui e devo dire che sono un p emozionato ;

grazie a tutti

ciao

Ryu

Rudy Selva 06.09.05 02:49| 
 |
Rispondi al commento

1 considerazione sul Calcio

anke se il calcio ormai nn + uno sport pulito, 1 considerazione:
Nazionale Italiana;
Fronte attaccanti:
al di l del valore tecnico e della forma dei convocati (Vieri,Del Piero, Totti, Iaquinta, Gilardino, Tony), mi chiedo ki, di questi bomber ,ha segnato di piu' negli ultimi 2 anni di 1 calciatore messo da parte, Cristiano Lucarelli!
29 gol 03/04
24 gol 04/05 e capocannoniere serie A
3 gol in 2 partite nel camp. in corso

Solo 1 kiamata in USA per la partita degli sfigati nazionali...(ed ha segnato pure li')!

Un Blog per Cristiano Lucarelli!

Maurizio Barzacchi 05.09.05 23:33| 
 |
Rispondi al commento

ciao,sono una ragazza di 20 anni.abito a rho in provincia di milano.con questo messaggio volevo rendervi partecipi di una triste e amara realt che colpisce la mia citt grazie alle continue propagande che i leghisti continuano a portare avanti in merito alla costruzione del campo nomadi.i sottoscritti invece di riportare i propri pensieri in merito al loro NO per il referendum dell'11 settembre 2005 su un periodico dell'amministrazione di rho distribuito in ogni casa del comune,si impuntano a riportare sgradevoli commenti sui comunisti italiani.ecco a voi una parte dell'articolo:
"I comunisti sono sempre stati contaballe professionisti:si pensi al caso del prof. Marsiglia a Verona, ai pestaggi (inventati) del padre di Storace o ai lunghi silenzi sulle foibe (60 anni...).Ultimamente per stanno facendo cose ancora pi subdole:etichettano le persone dando alle parole una sfumatura positiva o negativaa loro uso e consumo.Qui trovate alcuni esempi,con la traduzione dal linguaggio politico comunista italiano:Accoglienza.In italiano una virt;per il comunista un dovere.Anche i delinquenti devono essere accolti;e qui chiaro che i comunisti parlano anche nel loro interesse(Cesare Battisti docet)...".
ora non mi posso permettere di occupare tutta la pagina con questo articolo,per altro lunghissimo,ma se il signor grillo interessato cercher di spedirgliene una copia. posso solo permetteremi di dire che anche di fronte ad un evento del genere c' sempre qualcuno che vuole fare di tutta l'erba un fascio cercando di offendere e sporcare i principi morali di qualsiasi altro partito che non sia il proprio pubblicando cos questo articolo che invece offende l'intento della propaganda a mio parere.era necessario esprimere un S o un NO,come tutti i gruppi consigliari del comune hanno fatto,e invece c' chi ricorre sempre a subdoli mezzi.non voglio entrare nel merito di ci che penso,ma credo che dobbiamo aprire gli occhi,perch bisogna mettere a tacere certe malignit.

diana terrevazzi 05.09.05 22:53| 
 |
Rispondi al commento

io ho votato berlusconi e ho fatto una fetenzia
pero adesso non guardo piu le sue(tutte)televisioni,


le notizie su come vanno le cose le attingo dalla rete


sei grande beppe non ti fermare


ciao

roberto venturi 05.09.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

so che sto parlando di una piccola goccia in un oceano, ma credo che per cambiare le cose si debba iniziare dalla base.
Perche' non la facciamo finita, specie sulle tv di stato, con cartomanti, chiromanti e astrologi che parlano di questo cose in maniera cosi' seria ?
Devo ammettere che ogni tanto anch'io per divertirmi do' uno sguardo all'oroscopo ma poi finisce li', mentre ci sono persone psicologicamente deboli che vanno in rovina a causa di maghi e astrologi !
Inoltre, poiche' stiamo arrivando a fine anno e tra poco ci sara' il solito assalto della solita previsione annuale di cartomanti vari,
perche' non si fa un resoconto di tutte le cose avverate nell'anno precedente ???
E' facile fare previsioni cosi' senza l'ovvio riscontro, parlando della cosiddetta aria fritta, ne sarebbero capaci tutti !
In realta', le previsioni dipendono da quello che facciamo noi e non da quello che ci dicono le carte !
Ciao e buon lavoro.

Giuseppe Piccioni 05.09.05 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Take your time to visit some helpful info on party poker strategy party poker strategy http://www.golfshoot.com/party-poker.html http://www.golfshoot.com/party-poker.html party poker icon on my desktop keeps coming back party poker icon on my desktop keeps coming back http://www.ihomebroker.com/party-poker.html http://www.ihomebroker.com/party-poker.html texas holdem card deposit bonus texas holdem card deposit bonus http://www.ipeddle.com/texas-holdem.html http://www.ipeddle.com/texas-holdem.html texas holdem how to cheat player texas holdem how to cheat player http://www.ipeddle.com/texas-holdem.html http://www.ipeddle.com/texas-holdem.html pacific poker game rake back pacific poker game rake back http://www.ipeddle.com/pacific-poker.html http://www.ipeddle.com/pacific-poker.html ... Thanks!!!

Texas Holdem Hand Percentages tool 05.09.05 04:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono in giro due idioti, magri, ambigui, in tutine attillate rosso fiamma, un incrocio tra la Carr e Japino, che fanno la pubblicit a un numero magico: l'892892. E' un servizio che replica il vecchio numero 12 della Telecom Italia (rappresentato da un pensionato in panchina), per le informazioni sugli elenchi telefonici. Per conoscere un numero telefonico quindi dovremmo chiamare l'892892 (www.892892.it) e...pagare. Ma sapete quanto si paga?

Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 Euro di scatto alla risposta e 0,03 Euro al secondo. Vale a dire che per un minuto e mezzo di telefonata (tempo ottimisticamente necessario per avere l'informazione richiesta) all'892892 spendereste 2,82 Euro, e che quindi il costo orario risulterebbe pari alla folle cifra di 108 Euro !!!: praticamente un'estorsione legalizzata.

Ma chi ha autorizzato queste tariffe? In Italia chiunque pu fare i prezzi che vuole?

E poi, quale societ fornisce questo servizio? Tutti, dopo aver visto i due deficienti in rosso e le bande rosse orizzontali sul sito, saremmo portati a rispondere: Telecom Italia. Invece no! Sbagliato!

Il proprietario la societ internazionale "InfoNXX", e il dominio www.892892.it intestato a: "Il Numero Italia srl (societ a responsabilit limitata)".

Quindi, se avete bisogno di fare delle ricerche su numeri telefonici, non telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete.

http://www.info412.it/
http://www.paginegialle.it/index.html
http://www.paginebianche.it/index.html

Fai circolare questa mail, anche stampandola e diffondendola a chi non ha la posta elettronica.

Leo Corcelli 02.09.05 05:11| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono in giro due idioti, magri, ambigui, in tutine attillate rosso fiamma, un incrocio tra la Carr e Japino, che fanno la pubblicit a un numero magico: l'892892. E' un servizio che replica il vecchio numero 12 della Telecom Italia (rappresentato da un pensionato in panchina), per le informazioni sugli elenchi telefonici. Per conoscere un numero telefonico quindi dovremmo chiamare l'892892 (www.892892.it) e...pagare. Ma sapete quanto si paga?

Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 Euro di scatto alla risposta e 0,03 Euro al secondo. Vale a dire che per un minuto e mezzo di telefonata (tempo ottimisticamente necessario per avere l'informazione richiesta) all'892892 spendereste 2,82 Euro, e che quindi il costo orario risulterebbe pari alla folle cifra di 108 Euro !!!: praticamente un'estorsione legalizzata.

Ma chi ha autorizzato queste tariffe? In Italia chiunque pu fare i prezzi che vuole?

E poi, quale societ fornisce questo servizio? Tutti, dopo aver visto i due deficienti in rosso e le bande rosse orizzontali sul sito, saremmo portati a rispondere: Telecom Italia. Invece no! Sbagliato!

Il proprietario la societ internazionale "InfoNXX", e il dominio www.892892.it intestato a: "Il Numero Italia srl (societ a responsabilit limitata)".

Quindi, se avete bisogno di fare delel ricerche su numeri telefonici, non telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete.

http://www.info412.it/
http://www.paginegialle.it/index.html
http://www.paginebianche.it/index.html

Fai circolare questa mail, anche stampandola e diffondendola a chi non ha la posta elettronica.

stefano colombo 01.09.05 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono in giro due idioti, magri, ambigui, in tutine attillate rosso fiamma, un incrocio tra la Carr e Japino, che fanno la pubblicit a un numero magico: l'892892. E' un servizio che replica il vecchio numero 12 della Telecom Italia (rappresentato da un pensionato in panchina), per le informazioni sugli elenchi telefonici. Per conoscere un numero telefonico quindi dovremmo chiamare l'892892 (www.892892.it) e...pagare. Ma sapete quanto si paga?

Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 Euro di scatto alla risposta e 0,03 Euro al secondo. Vale a dire che per un minuto e mezzo di telefonata (tempo ottimisticamente necessario per avere l'informazione richiesta) all'892892 spendereste 2,82 Euro, e che quindi il costo orario risulterebbe pari alla folle cifra di 108 Euro !!!: praticamente un'estorsione legalizzata.

Ma chi ha autorizzato queste tariffe? In Italia chiunque pu fare i prezzi che vuole?

E poi, quale societ fornisce questo servizio? Tutti, dopo aver visto i due deficienti in rosso e le bande rosse orizzontali sul sito, saremmo portati a rispondere: Telecom Italia. Invece no! Sbagliato!

Il proprietario la societ internazionale "InfoNXX", e il dominio www.892892.it intestato a: "Il Numero Italia srl (societ a responsabilit limitata)".

Quindi, se avete bisogno di fare delel ricerche su numeri telefonici, non telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete.

http://www.info412.it/
http://www.paginegialle.it/index.html
http://www.paginebianche.it/index.html

Fai circolare questa mail, anche stampandola e diffondendola a chi non ha la posta elettronica.

stefano colombo 01.09.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai sentito parlare del sito www.thehungersite.com e dei siti a questo collegati? In pratica con un semplice click (per una sola volta al giorno) si ha la possibilit di effettuare la donazione di un pasto (o, nei siti collegati, di una mammografia, di libri, ecc...) pagato dagli sopnsor che sulla pagina hanno i loro banner. Dalle notizie che avete una cosa fattibile e soprattutto FUNZIONANTE??

Dario Dall'Oste 01.09.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Please take a look at the sites dedicated to poker texas holdem free poker texas holdem free http://www.bayfronthomes.net/texas-holdem-poker.html http://www.bayfronthomes.net/texas-holdem-poker.html .

Free Texas Holdem Poker Game Download 01.09.05 07:57| 
 |
Rispondi al commento

In your free time, visit some helpful info on Online Poker Room Online Poker Room http://www.artisticlandscapes.net/online-poker.html http://www.artisticlandscapes.net/online-poker.html .

online strippoker 31.08.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Take your time to visit some relevant pages in the field of best Texas Holdem Play money sites best Texas Holdem Play money sites http://www.nemasoft.com/ http://www.nemasoft.com/ .

kammas texas hold em poker 31.08.05 05:26| 
 |
Rispondi al commento

Please take a look at some relevant information about texas holdem betting texas holdem betting http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem.html http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem.html .

texas holdem software free 30.08.05 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ho appena finito di vedere per la sesta volta il dvd aquistato sul blog. sono sconcertato, gia lo sapevo ma adesso sto ancora peggio.
cosa vogliamo fare di concreto per cambiare qualcosa???

Mattia Grossi 27.08.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe una notizia sfuggita (o meglio, letto solo un titolo a rai 3 news alle 7 del mattino) che un certo numero di militari del genio Cremona son partiti per l'Iraq e nessun telegiornale ne ha dato notizia, mentre subito dopo i fatti di terrorismo in inghilterra il caro "bandana" ( leggi silvio )ha dichiarato di far rientrare 300 militari dall'Iraq. Si pu invece sapere quanti del genio Cremona sono stati mandati laggi?
Grazie e ciao!!!

Aldo Fortunato 25.08.05 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Cari blogger... in tv sta tornando il buono e caro latte con omega3..
L'avevano tolto per un p.. il tempo di dimenticare i casini.. e poi TA-DA!
Occhio...

Emiliano Morani 23.08.05 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Partigiani dell'informazione...

Ho letto da poco un bellissimo libro di Wiesenthal "giustizia , non vendetta".. che meraviglia di libro... mi ha ricordato la fuga dei criminali nazisti da Genova, ricordandomi anche una testimonianza di mio padre che mi raccontava che , volendosi imbarcare per lavoro, era stato in un punto di raccolta , mi sembra alla madonna del boschetto e non ce n'era uno che parlava italiano...tutti tedeschi... E il buon cardinale Siri tanto celebrato dalla chiesa, bandiera di genova, che aveva patrocinato il tutto? Qualche anno fa era uscito per sbaglio forse qualche cosa sul secolo xix, poi logicamente tutto era finito in una bolla di sapone.
perch la chiesa , invece di prendere le distanze da certi suoi membri criminali, cosi penso che bisogna chiamarli quando sono complici di altri criminali responsabili di migliaia di assassinii, copre tutto,difende e chiude la porta, o ancora peggio fa finta di indagare per dire poi che non c'era niente?
anzi tra un po forse qualche d'uno proporra' anche di farlo santo.

In realta' un po di informazione c', basta saperla individuare, in un mare di menzogne.
In una intervista alla televisione c'era anche un prete di Genova, coprotagonista in quegli anni dell'assistenza per l'espatrio di questi criminali che ammetteva tutto e si vantava ancora...

Che vergogna !

maurizio re 22.08.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe vedo con piacere che un sacco di gente viene qua a scriverti ci che pensa,ti seguono in molti me compreso per il lavoro di informazione che fai continuamente.Ti volevo dire due cose riguardo agli argomenti trattati nel tuo show.La prima che il referendum fatto in italia post-cernobil non era abrogativo ma solo di stop quinquennale solo per far calmare le acque(furbi i politici del tempo). Mia sorella un ingegnere nucleare e ho avuto la fortuna di leggere la relazione del presidente della commissione italiana nucleare Giovanni Del Tin(ex rettore Politecnico di Torino e professore di impianti nucleari 2 di mia sorella). Tale relazione afferma che in italia arrivato un quantitativo di radiazioni pari a un terzo del livello del fondo naturale(per chi non avesse conoscenze del genere significa che non arrivato un c...o in italia) e il putiferio nato solo per un "bisticcio tra due parlamentari della maggioranza di quei tempi. Infatti se vai a cercarti la relazione firmata dal Professore Del Tin vedrai apposta la firma di uno dei parlamentari(se sei interessato ti racconter di come sia accaduto il patatrack a cernobil). La seconda cosa + leggera e si riferisce alla pubblicit terrore che ti mettono contro la pirateria nei cinema. Ebbene, non nemmeno italiana poich l'ho appena vista qua a Singapore in inglese con tanto di marchio Singapore in televisione canale HBO(sono le 23:00 ora locale). Adesso ti saluto che domani devo lavorare.Vai avanti cos.

Marco

Marco Robert Herberg 15.08.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI INFORMAZIONE...SAPETE NULLA DEI NUOVI BONSAI CHE SEMBRANO ANDARE DI MODA?http://www.bonsaikitten.com/ FORZA BEPPE!C' PARECCHIO DA LAVORARE!!!!!!!!!

marco casadei 14.08.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Tatiana ho visto il filmato riguardante il pentagono, sono rimasto basito, possibile che nessuno dica e faccia nulla? difronte agli illeciti giornalistici e a menzogne grandi come case? .
Ho letto un libro sull'attentato dell'11 settembre dove si spiega passo passo tutta la vicenda, non so se frutto di fantasia ma con tanto di riferimenti giornalistici e riferimenti di persone informate sui fatti, be se tutte le informazioni contenute in questo libro fossero vere il tutto ,secondo l'autore ,sarebbe stato organizzato dai servizi segreti americani per dare il pretesto all'America di attaccare Afganistan e iraq .
Troppe contraddizzioni nei fatti dell'11 settembre che non vengono smentiti da nessuno, sui piloti dei jumbo, il tuo stesso filmato ,un aereo che non stato piu trovato che secondo il libro ancora in giro per i cieli degli USA.
Non ci sono parole e nessuno dice nulla ,tutti che se ne fregano, perch ?!?!

Gabriele Carini 12.08.05 14:01| 
 |
Rispondi al commento

la realt che ci viene raccontata dai giornali non ha quasi piu' niente a che vedere con la verit...guardate questo filmato che riguarda l'attacco al Pentagono dell'11/09


http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

tatiana lori 11.08.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni ricorre il 60ー anniversario dello sgancio delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. Su tutti i telegiornali che solitamente guardo (o subisco) (TG1,2,3)discorsi commossi e pieni di buoni propostiti, ma nessuno di loro ha detto una cosa semplice: "Quelle bombe chi le ha lanciate e perch" forse un eccesso di sudditanza?!

Pierpaolo Nurchis 11.08.05 01:06| 
 |
Rispondi al commento

ILARIA ALPI - L'ELIMINAZIONE DI UNA VERA GIORNALISTA

Caro Beppe, non so se avrai occasione di leggere questa mia, e comunque forse saprai gi la storia di questa donna coraggiosa.
Comunque vale la pena di ricordare una persona che faceva ancora il suo mestiere, rischiando del suo alla ricerca della verit.

Ilaria Alpi, giornalista del Tg3, viene uccisa in Somalia il 20/03/1994. Prima di morire aveva confidato alla figlia dell'ex sindaco di Mogadiscio di seguire una pista pericolosa riguardante il traffico illecito di rifiuti radioattivi fra Mogadiscio e Reggio Calabria. In quegli anni la procura di Reggio Calabria cerc di dimostrare quanto i mari africani fossero saturi di scorie radioattive, scaricate affondando navi o, come avrebbe fatto l'ing. Giorgio Comerio, stipando gli scarti in siluri fatti scoppiare proprio sotto i fondali. Nel settembre del '99 anche Francesco Gangemi allora sindaco di Reggio Calabria, pubblic vari documenti segreti che svelavano il sistema occulto con cui venivano smaltiti tali rifiuti e sull'omicidio della Alpi. Lo stesso Aldo Anghessa intervenuto in azione di intelligence ed indagato per traffico di armi e materiale nucleare, interrogato rivelava che "in Italia attiva una lobby affaristico-criminale che gestisce traffici di rifiuti tossico-nocivi e radioattivi e materiali nucleari attraverso lo smaltimento in vecchie cave del sud Italia o con l'affondamento di navi all'estero o in paesi del terzo mondo. Detti traffici sono gestiti da soggetti iscritti a logge massoniche italiane ed estere". Ma anche la politica aveva un ruolo altrettanto centrale. Raccont anche che Pietro Tanca, fermato dalla polizia elvetica, afferm di lavorare per la parte politica italiana che copriva l'operazione. Non si seppe mai a chi si riferisse e fu arrestato immediatamente in Italia su ordine di custodia cautelare. In seguito venne fuori il nome di Comerio.
Lo stesso Gangemi scrisse di lui: "La Procura di Reggio Calabria ha appurato l'esistenza di un brutto affare collegato allo scarico in Somalia, proprio dove si era recata la Alpi in cerca della verit che altri hanno occultato. Ad azionare tutto ci pensava il faccendiere Giorgio Comerio, giudicato nell'ambiente della raffinata criminalit la mente eccelsa a disposizione dei primi ministri che avessero avuto interessi nel traffico illecito a livello interplanetario."
Tali affermazioni coinciderebbero con il materiale (cartine topografiche, ecc.) trovato a casa del Comerio e a fax inviatigli dal mediatore Pagliariccio (alias Giampiero) che lo informava che la sua societ era disposta a pagare 10mila marchi tedeschi ad ogni lancio come importo extra rispetto ai patti stipulati per il nord-Somalia.
Ora l'inchiesta ferma alla Procura di Reggio Calabria..... chiss quando ripartir!

Speriamo che Ilaria non sia morta invano.

Marika Iotti 09.08.05 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, oggi la seconda volta che scrivo ma ne valeva la pena. Avete mai fatto caso alla differenza di prezzo tra una vacanza comprata in Italia e una comprata all'estero per la stessa destinazione? Mi spiego: Se dall'Italia voglio andare in vacanza nel luogo X, grazie ad internet posso vedere le offerte fatte sui siti italiani e su quelli stranieri per quel dato viaggio.
Ad esempio io cercavo un viaggio + soggiorno a Sharm el sheikh ( si lo so che pensate che sono pazzo ma aspettate). Ho cercato i prezzi sul sito www.it.lastminute.com e per l'hotel Domina in bed and breakfast ho trovato un prezzo per due persone in camera doppia di Euro 2.225,00.
Ora conoscendo i volponi italiani mi sono andato a cercare lo stesso viaggio sul sito www.de.lastminute.com (sito tedesco dello stesso circuito) e con mia grande sorpresa alle stesse condizioni, stesso hotel e stesso numero di persone il prezzo di Euro759,00.
Non ci credete? provate a vedere da voi, l'unica differenza che sul sito italiano la partenza da Roma il 21/08 mentre su quello tedesco da Francoforte la data il 18/08.
Bastano queste differenze a giustificare tale differenza? Con questi prezzi conviene prendere un volo low cost (l'ho pagato anche 15 Euro a volte)da Roma a Francoforte e da l partire per il viaggio vero e proprio.
Oltre ai medicinali dobbiamo pagare di pi anche i viaggi? Ma ce l'hanno proprio con noi?
Ciao a tutti e che Dio ci aiuti siamo nelle sue mani

francesco colaiacomo 08.08.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera mi capitato di vedere il tuo spettacolo dopo anni che non ti vedevo, su dvd scaricato dalla rete, cosi come hai ben specificato mi potrei beccare qualche anno di galera hehe, be sono rimasto allibito da tanta verit su una marea di argomenti come sanit, telefonia, trasporti etc etc.
Da piccolo e ho 33 anni ti guardavo piu divertito per le battute e lo strano "terrore" che procuravi nei media ogni volta che comparivi in
una trasmissione, ora ho capito perch ti hanno estromesso dal giro della televisione la verit scomoda e fa male e poi voglio vedere se le persone che vengono a vederti e ascoltano cosa dici, a m venuto schifo nel pensare in quale marciume siamo immersi, reagiscono e fan qualcosa di veramente utile per cambiare le cose dato che i potenti sono tali alle nostre spalle.
Siamo un popolo bue abbiamo la nostra biada e ci accontentiamo di questa, schiavi dell'informazione fasulla e di un lassismo che ci far toccare il fondo.
Io non mi vergogno a dire che ho preferenze verso Berlusconi , ma ragionando a posteriori preferirei or ora andarmene in una baita tornare alla modestia che ormai nessuno di noi vuole piu ritrovare, schiavi del non essere .
Scusami i toni e se ti do del tu.
Complimenti per lo spettacolo sei sempre il piu forte.

Gabriele Carini 08.08.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho una domanda..

Ho visto una parte di un tuo dvd dove dici che il giornalista vero non esiste pi, che non pu dire la verit perch si deve nascondere sotto il cappello di qualcuno... la mia domanda , un ragazzo come me, che conosce davvero poco il mondo che gli sta intorno, un ragazzo ancora pi sfortunato che magari non pu accedere alla rete e quindi come dici tu ai fatti direttamente, come pu conoscere, informarsi, sapere se il la maggior parte delle cose con le quali conviviamo sono menzogne?

Grazie Ciao!!!

Fabio Calvosa 07.08.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, due giorni fa mi sono iscritta al tuo blog (manco sapevo cosa fosse)e ieri MATTINA su radiodeejai hanno scomodato due professori universitari per dire che i blog, in generale, e non il tuo! allontanano le persone e sono quasi DANNOSI ALLA SALUTE! MI HANNO GIA' SCOPERTA...

alessia gemmi 04.08.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento

TIFOSI MESSINESI BLOCCANO TRAGHETTI PER PROTESTA


NON SAREBBE MEGLIO CHE I SICILIANI PROTESTASSERO ALTRETTANTO ENERGICAMENTE PER L'ACQUA CHE MANCA, PER LA MAFIA CHE IMPERVERSA, PER L'IMMONDIZIA CHE ABBONDA, PER IL PATRIMONIO ARTISTICO E NATURALE TRASCURATI, ECC..??

MA CHE COSCIENZA CIVILE ABBIAMO?

I CITTADINI (NON SOLO I SICILIANI) DOVREBBERO INIZIARE A PROTESTARE E A MOBILITARSI PER LE COSE VERAMENTE IMPORTANTI E NON PER DELLE SOCIETA' DI CALCIO CHE GESTISCONO GLI AFFARI IN MODO QUANTOMENO DISCUTIBILE.

NON CE LA POSSIAMO FARE! SONO AMAREGGIATA E DELUSA.

zini annamaria 02.08.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei portare all'attenzione questo articolo...
http://punto-informatico.it/p.asp?i=54405

Il sito di cui parlava era pieno di informazioni dettagliate su economia,politiche e costumi di altri paesi...chiaramente in Italia stato chiuso...

Daniele Tramontano 01.08.05 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe... complimenti per tutto quanto stai facendo e soprattutto per questo blog.. non ho molto tempo per scrivere, vado subito al punto, che riguarda proprio internet, l'unica frontiera veramente libera del nostro tempo: Ancora per quanto lo sar? ho sentito alla tv nei vari tg di questi giorni che nei provvedimenti speciali che il governo prender per contrastare il terrorismo saranno inserite anche regole che permetteranno un maggiore controllo sulle comunicazioni telefoniche e su internet... vorrei sapere cosa ne pensi... ferma restando la necessit di contrastare il pi efficacemente possibile il terrorismo (credo che nessuno neghi questo) non questo un primo segnale di possibile intervento "governativo" sulla rete? non che i morti di Londra e di Sharm diventeranno il pretesto per fare quello che nessuno finora aveva osato proporre? mettere sotto controllo la rete che proprio perch libera da fastidio a molti! ho 42 anni e come la vaga imnpressione dei avere gi assistito a qualcosa del genere...com' che la chiamavano? "strategia della tensione" o no? beh...spero di sbagliarmi....ciao e continua cos!

Maurizio Gusmeroli 30.07.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno lo sa, per cortesia, mi spiega per quale motivo i global-media ci parlano dell'11 settembre americano collegandolo a questo o quel fatto, bla-bla, le twin towers, bla-bla ecc.ecc. ma non capita MAI (da allora) di sentire qualcosa sul fatto che anche il Pentagono era stato colpito pesantemente.
Grazie.

Laura Roletti 22.07.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Informazione, non informazione! Scusatemi, io ho smesso di stupirmi anche se un male perch si parla sempre di cose, di fatti, in ogni caso sempre di seconda mano. L'informazione che ci propinano come il concessionario che ci vende una macchina usata e inaffidabile, lui la lava, la pulisce, la profuma perch il suo scopo venderla, deve guadagnare, vivere, speculare o solo sopravvivere, ci convince a comprarla, e non gli frega di me che la compro si compiace, e non gli frega che dopo un giorno magari mi si rompono i freni (che non ha controllato) quando suo figlio ,o il mio, attraversa la strada.
Si sono cinico, ma parlare e leggere di cose gi usate, non mi piace.
Mandatemi a ca..re pure, sono abituato, mi da onore, ma credo che esistano due soli modi per affrontare un problema; il primo continuare a parlarne, b io non credo di vivere cos a lungo, (poi quando ti stanchi di uno te ne forniscono uno nuovo di pacca) il secondo trovare una soluzione per risolverlo..... Pi facile la prima, Telecom o chi per lei guadagna e noi abbiamo un problema nuovo su cui sparlare. Io ora st scrivendo, forse un'illusione o una putt...ta, ma sono certo che st utilizzando un mezzo, che la rete, che ha gi pi volte dimostrato a tutti le sue potenzialit, sono apolitico e non violento (come tutti fino a che che non gli rompono i c.....ni), frega tutte le polizie del mondo, utilizzata da criminali per comunicare come dove quando compiere ogni sorta di attentato, procura materiale umano a chi vuole vendicarsi su altri bambini dei torti subiti da bambino e ti frega anche la carta di credito.. Internet vende tutto a chi ha il denaro per comprare, tutto.... Per l'unico spazio ancora libero, anche se contaminato, dove tutti possono farsi la propria idea, possono trovarne una nuova e possono comunicare, quasi gratis.
Se ne esiste una, mi piacerebbe che tutti la possano leggere e seguirla se gli va, senza pagare un nuovo abbonamento, possibile che siano sempre i cattivi a vincere?
P.S. Vuoi saperne di pi? Telefona al 123456&?鈞!"」0009,00

Claudio Perego 20.07.05 06:16| 
 |
Rispondi al commento

di ieri l'articolo di Oriana Fallaci uscito sul corriere.....che ne pensi Beppe???
danilacuriosa

danila tinivella 17.07.05 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Associazione: ITALIANO ALL'ESTERO

Questa e' una notizia normale.
Vorremmo farla conoscere ma non abbiamo trovato forse la bacheca giusta...

Gianni BONINCONTRO e' VICE-Presidente responsabile della sezione POETI e CULTURA nel mondo, e possiamo comunicarVi la poesia che ha fatto vincere il PRIMO PREMIO "SABBIE" di cui potete leggere nei post precedenti il primo comunicato stampa ( ? )


De : Gianni-Boni Envoy : 14/07/2005 14:16
Ciao Mauro
ecco la mia modesta opera che e' piaciuta tanto alla giuria.
Per leggere altre mie opere potete andare su www.ewriters.it cliccando su "cerca" il mio nome e cognome.

Come il vento.....
di Gianni Bonincontro(bio.)

...del deserto,
come il ghibli che toglie il respiro,
sei penetrata nella mia vita
accarezzando i miei sentimenti
come un pianista accarezza le note della
sua musica.

Ho trovato i frammenti della tua passione,
nella mia oasi segreta,
ho pianto lacrime invisibili
che hanno inaridito la mia anima
e lasciato il mio cuore
come una stanza vuota.

Come il vento del deserto,
come il ghibli che toglie il respiro,
sei uscita dalla mia vita,
mi hai tolto la speranza di amarti
ma non il piacere di sognarti.

Gianni Bonincontro

------------------------------Ciao a tutti belli e brutti ! Mauro

Mauro TORTA 14.07.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Associazione ITALIANO ALL' ESTERO

Questa e' una notizia normale.
Vorremmo farla conoscere ma non abbiamo trovato forse la bacheca giusta...

Gianni BONINCONTRO e' VICE-Presidente responsabile della sezione POETI e CULTURA nel mondo, e possiamo comunicarVi la poesia che ha fatto vincere il PRIMO PREMIO "SABBIE" di cui potete leggere nei post precedenti il primo comunicato stampa ( ? )

De : Gianni-Boni Envoy : 14/07/2005 14:16
Ciao Mauro
ecco la mia modesta opera che e' piaciuta tanto alla giuria.
Per leggere altre mie opere potete andare su www.ewriters.it cliccando su "cerca" il mio nome e cognome.

Come il vento.....
di Gianni Bonincontro(bio.)

...del deserto,
come il ghibli che toglie il respiro,
sei penetrata nella mia vita
accarezzando i miei sentimenti
come un pianista accarezza le note della
sua musica.

Ho trovato i frammenti della tua passione,
nella mia oasi segreta,
ho pianto lacrime invisibili
che hanno inaridito la mia anima
e lasciato il mio cuore
come una stanza vuota.

Come il vento del deserto,
come il ghibli che toglie il respiro,
sei uscita dalla mia vita,
mi hai tolto la speranza di amarti
ma non il piacere di sognarti.

Gianni Bonincontro

------------------------------Ciao a tutti belli e brutti ! Mauro

Mauro TORTA 14.07.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti belli e brutti !
Questa e' una notizia normale.
Sono orgogliosissimo di potervi comunicare che il nostro ( Associazione: ITALIANO ALL'ESTERO ) Vice-Presidente responsabile per la CULTURA dell' ITALIANO ALL'ESTERO:
>>>> Gianni BONINCONTRO <<<<
vincitore del premio letteratura SABBIE per la poesia.
riporto qui il primo articolo:
Riporto


--------------------------------------------------------------------------------

"Sabbie" Successo di pubblico - Letteratura senza nostalgia

Comunicato stampa AIRL del 12 luglio 2005

Si tenuta ieri 11 luglio la serata finale del premio letterario SABBIE indetto da SILFIO Centro culturale dell'AIRL, Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia. Alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dr.Gianni Letta, la serata organizzata da Album International stata presentata da Cesara Buonamici presso il Circolo del Ministero degli Affari Esteri ed ha premiato i finalisti delle sezioni poesia e narrativa che hanno espresso ricordi, sensazioni, emozioni ambientati nei Paesi del Maghreb caratterizzati dall'elemento deserto.

Sono intervenuti il Ministro Giampaolo Scarante Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio e il dr.Francesco Pascalis in rappresentanza del Ministro per gli Italiani nel Mondo Mirko Tremaglia.

L'AIRL ha voluto con tale iniziativa, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio, mantenere viva l'attenzione sul problema dei rimpatriati del 1970, espulsi dalla Libia ai qualia tutt'oggi negato il visto per visitare il paese dove sono nati: oltre sessanta autori da tutto il mondo hanno inviato le loro opere di poesia e narrativa .

Giovanna Ortu , Presidente dell'Associazione e Francesco Prestopino presidente del Centro Culturale SILFIO e ideatore del premio, hanno accolto i numerosi ospiti che hanno seguito lo svolgimentio della serata e lo spoglio dei voti alla presenza della giuria composta da Folco Quilici, Michela Gambillara, Paolo Bembo, Giuseppe Petrone, Cesare Palandri, Federico Guiglia, David Meghnagi.

I vincitori sono:per la narrativa Daniele Drago (20 voti) con il racconto" Nonnopeppe": Carlo Martines (17 voti) con "Un vecchio nel deserto": Lucio Favaron Elfe con "L'aratro sepolto nella sabbia" ex aequo con Nicoletta Torre con "Un granello di sabbia"

Per la poesia ha vinto Gianni Bonincontro (18 voti) con" Come il vento" seguito da Carla Malerba (16 voti) con "Hammangi", Giuseppe Giardina con "Negli occhi di mio padre"(15 voti) e Mirella Curcio con" Sahara". Tutti gli autori erano presenti in sala e sono stati premiati dalle personalit intervenute.

Gli attori Serena La Pergola e Massimiliano Franciosa hanno letto i brani scelti dalla giuria.

L'AIRL d appuntamento al prossimo anno per la seconda edizione del Premio letterario SABBIE.
------------------------------------------------------------------------

Se tra di noi c'e' qualche giornalista che potr aiutarci a diffondere ancora questa notizia con specifica menzione alla Associazione: ITALIANO ALL'ESTERO ci far cosa gradita.

Cordialmente, saluti a tutti belli e brutti ! Moderatori compresi !

Mauro - Pres.te Ass. ne: ITALIANO ALL'ESTERO
_________________
Agevolare la vita di ogni italiano che si deve recare all' estero o che gi ci si trova attraverso una associazione apartitica ed indipendente denominata appunto ITALIANO ALL'ESTERO - www.italianOallestero.com

Mauro TORTA 13.07.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Ascolto con sgomento proprio ora alla radio la notizia sugli attentanti a Londra...la cosa che mi "schifa" e che dopo l'elenco (provvisorio) dei morti e feriti lo speaker inizia a parlare degli effetti sulla borsa con quello che sale e l'altro che scende. Vado su internet e lo "schema" di informazione identico: attentato, sgomento, morti, feriti e con drammatica enfasi la borsa che scende.
Cazzo!...siamo messi veramente male!!

Per fortuna che l'era dell'ottimismo!!

davide mazzoli 07.07.05 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti la prima volta che scrivo su questo blog, ma lo faccio per una buona ragione vi invito tutti a guardare le immagini di questo sito ciao!

http://www.freedomunderground.org/memoryhole/pentagon.php#main

alessandro Scognamiglio 06.07.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

copiato da: http://www.giuda.it/blog/brusco/


Leggo sul Corriere: "In Giappone 5 riviste specializzate, in Gran Bretagna si gioca al cellulare In Italia e nel mondo dilaga la Sudoku-mania
Il rompicapo basato sui numeri lanciato dal Corriere della Sera diffuso attraverso i quotidiani di 24 nazioni. E presto sar in tv"

Ora, avessi mai visto qualcuno che gioca al Sudoku!! Gi il nome, con il caldo umido di questo fine giugno, invoglia a dedicarsi ad altre attivit - il lancio dell'anguria, per esempio.

In estate non ci son notizie, non c' nulla di decente in tv, e i giornalisti si devono pure inventare qualcosa per riempire le pagine dei quotidiani. Ed ecco che ti propinano le vittime del caldo estivo (minchia, ma i novantenni muoiono solo d'estate?!? se guardiamo le statistiche vediamo che anche la pioggerella primaverile fa i suoi morti!!), i rigurgiti da vecchio playboy del Berlusca e il Sudoku.

Siamo stufi delle palle che ci propinano i professionisti della carta stampata! Malefici giornalisti, ditelo che al Sudoku non gioca nessuno, che una trovata - che nessuno si preoccupato di verificare - del viceredattore di un giornalino parrocchiale di CasalPusterlengo e che le dimensioni della scacchiera riempiono le colonne meglio dei polpettoni di Alberoni. E fanno pure risparmiare in inchiostro.

Concludo con una nota di vero giornalismo e denuncia sociale: c'era il Budokan che andava forte qualche tempo fa. Ma assomigliava a una bestemmia e la Chiesa Cattolica l'ha messo all'indice insieme al Codice da Vinci e ai matrimoni gay.

igor novelli 02.07.05 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
avrei piacere se ti occupassi di "istruzione", (no distruzione...come successo personalmente!).
Mi figlio ha finalmente finito i 5 anni di scuola elementare. Credimi che ho perso il conto (sopratutto nei primi anni) di quante maestre sono passate nella sua classe sia all'inzio che durante il corso degli anni.
C' stata una destabilizzazione totale con conseguente rottura dell'equlibrio interno (classe di soli 10/11 bambini!!) sfociato in un assoluto "ambaradan" generale.
Tutto questo per far fronte a leggi del ruolo docenti, supplenze e quant'altro, dando priorit sopratutto a rattoppare i ruoli di insegnamento
mancanti pittosto che pensare a dare un senso all'educazione ed alla crescita dei ragazzi.
La costituzione italiana prevede la scuola dell'obbligo ed il diritto/dovere dei cittadini
di studiare...
Perch allora i libri costano alcune centinaia di euro.
Non puoi riciclarli perch ogni anno cambiano totalmente...!!! Magari la firma, prima Beppe Grillo poi Grillo Beppe e diventano gi vecchi. E io pago!!
L'istruzione non forse un patrimonio dello stato? In America forse..in EU anche..,in Italia, la locomotiva europea degli scandali, forse ci vogliono tutti cretini con la speranza che non ci accorgiamo del degrado a cui stiamo andando incontro.

Alessandro Li Calzi 26.06.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve, sono un'appartenente all'Arma dei Carabinieri da circa 10 anni e devo dire che ne ho visto gi di tutti i colori, ad iniziare dalla nostra "efficientissima amministrazione" per finire ai nostri stupidi, antichi ed ipocriti regolamenti interni che ci rendono quasi simili alle bestie. Dico questo non sputando per nel piatto in cui mangio, ma sottolineando quanto la gente comune non sappia di certe cose che avvengono nel nostro "magico mondo" fatto di cerimonie, di rappresentanze in tutto il mondo, di feste, di sfarzi, ma che all'atto pratico fatto anche di mancanze, di menefreghismi, di punizioni e cazziatoni per cose banali e di sprechi assurdi di milionate di euro per cose che potrebbero anche non servire. Tutti sappiamo di che fine fanno i delinquenti che arrestiamo, rilasciati il giorno dopo liberi di "vendicarsi" nei nostri confronti o di ricommettere reati: se a sbagliare invece uno di noi, anche per una semplice cosa tipo il non portare il berretto (la pi elementare delle mancanze), passiamo un guaio disciplinare che solo uno di noi pu sapere. Per non parlare dei superiori che pretendono da un uomo il lavoro di 10 uomini, pretendono che tutti sappiano usare il computer neanche fossimo nati in un laboratorio della NASA e senza farci fare un corso almeno di base, pretendono la formalit e l'impeccabilit dell'uniforme quando invece per avere una camicia nuova o un pantalone ti fanno aspettare mesi e mesi ed alla fine non detto che ci sia la tua misura (personalmente ricevo puntualmente 1 paio di calzini nuovi ogni anno: se dovessi usare solo quelli come da regolamento? immaginate), pretendono contravvenzioni per il casco e le cinture quando invece i blocchetti per elevare le multe non li abbiamo perch il Poligrafico dello Stato li consegna con mesi di ritardo(sempre se li consegna?!), abbiamo mezzi da far ridere che danno problemi gi da nuovi, abbiamo computer di varie centinaia di euro che nessuno sa usare, apparecchiature montate in auto che costano un occhio della testa agli Italiani ma che non funzionano (tipo il GPS), e a volte manca la carta per scrivere per settimane!!!!!!! E vogliamo parlare dei superiori? Vengono ad ispezionarti gi con l'intenzione di punirti o come minimo di rilevarti una mancanza, se non lo facessero sembra che morirebbero!!!! Ed allora perch a noi, quando la nostra amministrazione commette una mancanza, non danno la possibilit di ammonire? Un'altra cosa che sta a cuore dimoltissimi: i trasferimenti. Puoi morire!!!!!!!!! un povero ragazzo di 18-19 anni fresco fresco sbattuto a 1000 km da casa!!!!!! Poi l'assurdo di tutte le assurdit: le elezioni. Lo sai che i militari di una stazione carabinieri potrebbero e sono mandati anche a svariate centinaia di km per fare servizio di ordine pubblico nelle scuole? Come se in quei posti non ci fossero carabinieri. Questo comporta spese, spese ed ancora spese ai contribuenti, pagamenti di fogli di viaggio, vitto, benzina ed altre spese. Assurdo. Poi una questione che non mi fa dormire la notte: perch un poliziotto dopo pochissimi anni pu andare a far servizio vicinissimo casa, casomai dove nato, mentre per noi Carabinieri tutto ci non possibile? La risposta dei signori comandanti questa: perch mentalmente non saremmo pi sereni e saremmo maggiormante coinvolti dai cittadini. Balle!!!!!! Vogliono dire che saremmo pi corruttibili!!!!!! Allora la conclusione che i poliziotti sono tutti disonesti e noi no?
Vorrei ricordare a certa gente che ci sono persone che vanno in un posto a fare servizio e ci rimangono per 20 anni!!!!!!!! Li non sono gi come a casa loro? Finisco lo sfogo chiedendoti di sollevare questo problema perch la gloriosa arma (una volta lo era) invece di andare avanti ci sta porrtando al 1814. Ciao e auguri.

Gianfranco Recchia 22.06.05 14:12| 
 |
Rispondi al commento

per simone russo . .

visita questo sito e apri gli occhi !!

http://www.luigicascioli.it/tabella_ita.php

ivano d'antonio 21.06.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO FOR PRESIDENT

suvvia abiamo di tutto come politici.... il ogvernatore della california un attore qu abbiamo addirittura una pornodiva e vuole anche candidarsi mike buongiorno come senatore a vita.....ma in che diavolo di mani siamo finiti allora raccattiamo dalla strada un qualunque delinquente o ladro e mettiamolo a rappresentarci nel mondo....insomma io ho 19 anni sono un giovane della cosiddetta new generation e da quanto ho imparato sulla politica odierna canto GRILLO FOR PRESIDENT che forse se bravo a fare il politico come a fare il comico allora potremmo quasi pensare di rimetterci in piedi come nazione
in fede Antony

salemi Antoninino 20.06.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

qual' il mezzo di comunicazione pi diffuso al giorno d'oggi? la televisione ecco cos' e io ho capito tutto il nostro sistema televisivo studiato apposta nei minimi dettagli per rendere il giovane schiavo di essa con programmi mio parere stupidi tipo i reality e spazzatura del genere che non solo servono a distogliere l'attenzione dai problemi reali ma distorcono la realt facendo vivere il giovane in un mondo che non esiste ma non finita tutti i programmi un minimo sensati vengono censurati (chiss perche poi )e tutti coloro che hanno un minimo di coraggio per esporre le proprie idee vengono eliminati.. ma si pensa che sia finita.....magari... non si accontentano di eliminare ogni iniziativa dai giovani ma anche dai bambini... persino i cartoni di adesso servono solo a far credere al bambino di vivere in un mondo bello e colorato (tant'evvero che vedi i bambini a 15 anni ancora con gli zaini e la roba firmata dei POKEMON) se si continua cosi saremo solo dei vermi che saranno felici di strisciare... per fortuna qualcuno ancora disposto a far conoscere alla gente la verit esiste.... io dico Basta a programmi scemi e inutili o sar la fine fermiamo tutto ci prima che sia tardi...
in fede Antony

Antonino Salemi 20.06.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

RIDATECI LE SPIAGGE!!!!!!!!!!
Ma possibile che per fare un bagno
a casa mia devo affittare un ombrellone da
30 euro al giorno???
Anche in Puglia siamo arrivati a questo livello,
le spiagge libere sono scomparse.
E questo controlegge!!!
Non c' pi libert nemmeno in spiaggia.

Marcello Macagnano 16.06.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, lei che un comico, saprebbe capire se mi stavano prendendo per il culo?

http://www.bambinidisatana.com/montatura/interrogatorio.htm

L'abbiamo esaminato con filosofi, giornalisti, avvocati. Qualcuno ci ha fatto su la tesina, ma nessuno l'ha mai capito

Marco Dimitri

Marco Dimitri 14.06.05 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Luned mattina alle 7,00 ho ascoltato il giornale radio e, sucessivamente ho guardato alcuni Tg. Tutti questi organi di informazione proclamavano la netta sconfitta del "SI" al referendum sulla fecondazione assistita. Davano per scontata la vittoria del "NO" a causa dell' elevatissimo astensionismo, senza tenere minimamente conto che in Italia quasi la norma, nelle votazioni, prendersi un po' all'ultimo momento e che c'erano altre otto ore di tempo per votare.
Non sono uno che vede complotti da tutte le parti, ma il modo in cui venivano date le informazioni, sembrava costruito appositamente per dire: voi che non avete ancora votato, lasciate perdere, tanto il 50% + 1 oramai assolutamente irraggiungibile. Questo ci che io ho recepito e, da vero idiota, non sono andato alle urne perch mi sembrava, a quel punto, una perdita di tempo. Poi ho riflettuto, ho capito l'imbecillit di quanto avevo fatto ed ho pensato a quanti altri, come me, avessero fatto lo stesso errore. Chiss, il "SI" avrebbe perso lo stesso, ma forse non cos pesantemente. Un'ultima cosa a riguardo dei commenti dei politici: da vomito! Non vado nel dettaglio, tanto chi ha sentito sa di cosa parlo.

enrico grandesso 14.06.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

l'astensionismo ha fatto si she il referendum vada alla malora,non ho nulla contro la chiesa,sono cristiano anche io,avevamo idee diverse;naturalmente la chiesa ha il diritto di esprimere ci che pensa un suo preciso dovere.
Non solo ,ma non vero che faccia politica perch essa interviene su faccende che la riguardano anche all'estero(vedi la Spagna sul matrimonio dei gay)rispetto la chiesache almeno un interlocutore chiaro sulle sue posizioni.
Vergogna invece ai partiti politici e ai nostri pessimi politici(con Berlusconi che ha festeggiato la vittoria dell'astensionismo).
Ma la vergogna pi grande la provo per il popolo italiano,incapace di informarsi incapace di prendere una posizione,vergogna alle donne che non sono andate a votare,guarda caso loro erano al centro dei temi referendari,stanno tutte bene con mariti superdotati,vergogna ai giovani saputelli di destra e sinistra che contestano tutto e tutti ma poi al dunque vanno al mare o restano a casa a smaltire il sabato notte,vergogna all'Italia tutta capace di parlare solo di calcio e veline ma che non sa decidere sul suo futuro.
Insomma non prendiamocela con la chiesa che parla chiaro ma con noi stessi che non esercitiamo la democrazia.

nicola mongiardo 14.06.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento

la religione l'oppio dei popoli o dei poveri?
faccio questa domanda a voi perch mi chiedo se
dopo l'ultimo referendum ( dopo l'intrusione dei
vari ASsoldaTI del non andaTe a votare) pensiamo di essere un italia un pochino piu' ricca o piu' povera?
e poi il ricco avr piacere ci siano in futuro
piu' ricchi o piu' poveri?
come st la faccenda secondo voi?
premetto io ho guardato i sondaggi in tv domenica se volevo e dovevo andare a votare si o no:
e non sono andato a votare
e potrei anche essere un pochino ricco
diciamo benestante vah
come credo molti di noi italiani di fronte alle tragedie che stanno scoppiando in giro per il mondo
quindi mi affido a voi a riguardo il nostro laicismo di stato
chi stato stato
chi non stato non stato....

roberto incerti 14.06.05 02:06| 
 |
Rispondi al commento

vi invio una lettera che ho scritto alla redazione di MTV dopo la morte del Papa:

"Carissimi farabutti,
scusate l弾sordio, ma in questi giorni non ho modo di contenermi di fronte alle bestemmie e alla ipocrisie che il vostro network emana sul Papa, sulla Chiesa di cui ne era a capo e sulla dottrina cattolica annessa a tale istituzione. io vi parlo da cristiano praticante, da tesserato di azione cattolica amareggiato e nauseato da ci che siete e siete stati. siete da sempre per me quello che Ges (non so se sapete chi questo tizio) definiva senza indugi dei "sepolcri imbiancati", gente senza scrupoli, senza anima, siete i farisei contro cui il Papa (e anche Ges, il tizio di prima) pi volte si scagliato; siete il baluardo della cultura anticattolica, l'avamposto di quella che Giovanni Paolo II definiva (e non solo lui) "cultura di morte", siete una televisione senza contenuti che ha come solo scopo quello di indottrinare i giovani a consumare di pi e a consumare bene. avete mai letto il discorso alla giornata mondiale della giovent di Toronto 2002? ma se vi interessa tanto questo Papa, prima dove eravate? Perch solo adesso si mostra l'attenzione nei confronti del Pontefice?
鼎ari giovani, diceva 渡umerose e allettanti sono le numerose proposte che vi sollecitano da ogni parte: molti vi parlano di una gioia che si pu ottenere con il denaro, con il successo, con il potere.
Soprattutto vi dicono di una gioia che coincide con il piacere superficiale ed effimero dei sensi.. B direi che qui si parla proprio di voi e delle vostre 菟roposte 殿llettanti, voi che dite? No? Effettivamente dimenticavo che da qualche giorno siete diventati dei Papa boy.
Perch non mandate questo al posto dei vostri programmi?perch state rendendo ancora pi muto un Papa che stato sempre inascoltato da persone come voi?
come fate a fare quello che fate? come fate a produrre e trasmettere programmi insulsi come "love line" che promulgano concezioni sull'amore di coppia che il Papa stesso defin caricatura di un vero rapporto tra due persone (溺a di quale famiglia si tratta? Non certamente di quella inautentica basata sugli egoismi individuali. L'esperienza dimostra che tale 祖aricatura della famiglia non ha futuro e non pu dare futuro ad alcuna societ) e allo stesso tempo mandare in sovraimpressione i messaggini sul Papa? Perch non trasmettete i messaggi DEL Papa?
siete l'espressione pi insana, ipocrita e spietata di questa societ, disposti a tutto pur di cavalcare l'ultima tendenza, siete il baluardo di questo sistema economico che ci vuole tutti "morti".
VERGOGNA!!!!!!!!!"

Simone Russo 12.06.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve,

Ho un po' di cose da dire, e non so da dove cominciare. Io vivo in Germania da ormai 9 mesi. Se vi dicessi che la Germania in quanto a diritto delle donne e sistema scolastico e' mediovale, mi credete? No? Allora vi dico due o tre cosine: qui i bambini a 10 anni devono scegliere se andare:
-alla scuola "alta" il liceo
-la scuola "a meta'", per i "normali"
-la scuola dei deficenti (la definizione che trovate nel sito ufficiale e' forse ancora piu' offensiva:"persone non molto intelligenti")
In realta' non sono i bambini a scegliere, ma le maestre che ti hanno seguito alle elementari,del tipo: a sei anni ti conviene gia' rigare dritto. Ebbene: i bambini che NON POSSONO andare al liceo (ripeto, lo decidono le maestre) NON POSSONO andare all'universit', perche' all'universita' si accede SOLO tramite il liceo. I ragazzi "non tanto intelligenti" imparano un mestire (muratore, meccanico) e l'ambiente in cui sono immersi e' qualcosa del tipo "sono scemo, e mi piace fare". Quelli del secondo livello, le persone "normali" sono immerse in un ambiente dove gli viene detto " non sei niente di che, non alzare la cresta, e ti diamo le basi necessarie per fare un lavoro un po' piu' dignitoso del muratore" Quelli che escono dal ginnasio, sono preparati fin dall'inizio a pensare che LORO saranno la nuova classe dirigente.Quello che succede e' che la societa' tedesca e' rigidamente suddivisa in classi sociali: i muratori, le segretarie, i professionisti. Queste classi non sono dettate dal denaro, ma dal fatto se a 7 anni eri sveglio o meno. Risultato: non ci sono quasi Italiani all'universita' a Monaco di Baviera, dove studio io, per il semplice fatto che gli Italiani che sono cresciuti qua sono cresciuti in famiglie semi-ignoranti, e come tali poi sono cresciuti i figli.Quando l'altro giorno in mensa, mangiando con tre ragazzi colleghi di matematica ho detto" ma in Italia l'universita' e' ad accesso libero, qualsiasi sia la scuola che hai fatto, e poi si vede se hai le capacita', e studi, riesci a laureati, altrimenti lasci" Loro sono imopalliditi, dicevano che un sistema del genere sarebbe impensabile, troppa gente che si iscrive. Un'altra mi ha detto " la tua e' teoria" io gli ho risposto:"questa e' la realta' in Italia" Mi chiedo: perche' nessuno parla mai del nostro sistema scolastico e lo elogia? Beppe perche' non lo fai nemmeno tu? Mi rendo conto che il tuo mestiere e' il fustigatore, ma perche' bisogna solo ripostare e publiccizare gli articoli dei giornali stranieri che spalano merda sull'Italia? Perche' nessuno dice che in Italia c'e' forse il migliore sistema scolastico DEL MONDO? perche'? Perche' l'ECONOMIST si permette di scrivere cose del tutto farle? sapete quale? ve la dico: due settimane fa sull'econonomist era riportata una classifica per liverta' delle donne nei vari paesi. Naturalmente Germania ai primi posti, Italia dopo il quarantesimo. Ebbene: se vi dico che e' una stronzata ci credete? no? bene, allora potere provare anche voi da casa, con un computer a smentire l'Economist: andate un qualsiasi, QUALSIASI sito di universita' tedesche. bene. Andate sulla pagina DEI PROFESSORI. bene. poi guardate QUANTI UOMINI e QUANTE DONNE ci sono. se non erro credo che un 90% sono uomini. Bene. Ora fate la stessa cosa, girando per i siti dei dipartimenti Italiani. Credo che la maggioranza siano donne, se non parita'. Ebbene, questo cosa vi suggerische. avete 5 minuti per pensarci. Brutalmente, la societa' Tedesca e' cosi' strutturata: sei sei donna, non solo guadagni meno, ma il "normale modo di pensare" detta che se sei donna, e' bene che stai a casa a sfornare bambini e a crescerli. La " buona " famiglia Tedesca e' fatta dalla mamma che accudisce i bambini,e cuona, e il padre che lavora in una buona compagnia e guadagna 5000 euro al mese. Questa e' l'idea. Non c'e' forzatura in questa idea, cioe' nessuno impone questo modello, ma e' "l'ambiente" il comune senso di pensare, e di conseguenza la gente segue questa strada senza pensarci. Perche' nessuno dice che il nostro modello sociale, in Italia, e' anni luce avanti a quello Tedesco? Perche' nessuno dice per esempio che qua in Germania, quando ti chiamano al militare, NON PUOI , e ripeto, NON PUOI rinviare, ma qualsiasi cosa tu stia facendo devi partire. Perche' nessuno dice che il Germania nelle compagnie si guadagna tanto perche' l'universita' sforna pochissimi ingegneri, cosa data dal fatto che, di fatto, l'accesso a l'universita' negata per legge alla maggior parte della popolazione. Grillo, ti amo, ti ammiro tantissimo. Ma perche' non un bricciolo di coraggio anche per dire qualcosa su questi cosiddetti paesi piu' evoluti, che poi in realt' vivono ancora all'epoca della pietra?

Grazie a tutti, Luca Chiarabini

luca Chiarabini 10.06.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono un ingegnere di Napoli. Lavoro per il tronchetto dell'infelicit e ieri sono riuscito a procurarmi una copia del tuo ultimo dvd.
A questo proposito, guardando il tuo fantastico spettacolo mi sorto questo dubbio.
Vista l'impossibilt da parte tua di andare in TV qui in italia e il discorso che hai fatto sulla pirateria video, scorretto da parte mia cercare di diffondere il pi possibile le tue parole (giuro sulla mia fedina penale candida senza guadagnarci niente anzi rimettendoci pure il dvd vergine) copiando il tuo dvd per farlo vedere a pi persone possibile?
Sono un tuo accanito adepto (non sentirti caricato di troppe responsabilit, sono anche realista).
Ogni volta che parli apri gli occhi della gente in modo quasi magico.
Questo, credo, sia un tuo dono naturale che non giusto non mettere al servizio di tutti noi.
So che ti deluder ma forse capirai il paragone. Le uniche persone al mondo che desidererei incontrare di persona siente TU e Maradona...
...un saluto
Fabio

Fabio Foglia 10.06.05 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il messaggio da inviare al massimo rappresentante della comunit europea, oltre a far girare la notizia che Lei ha pubblicato tra i tanti miei amici.
Un ragazzo mi ha fatto una domanda che le rigiro perch mi piacerebbe avere la sua opinione:
>
E' vero quanto dice e anch'io spesso mi chiedo come sia possibile, siamo sempre noi a scegliere anche se fino ad un certo punto poi decidono loro indipendentemente da tutto.
Siamo un Popolo Stupido? o semplicemente disinformato?
Ciao e grazie per tutto quello che cerchi di fare nel tuo piccolo.

Sebastiana Cucurullo

Sebastiana Cucurullo 08.06.05 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono ormai sfiduciato perch, mentre ogni giorno la "grande menzogna" si fa pi evidente,la maggior parte della gente continua a discutere di calcio ,di televisione etc.
Non vorrei essere un fissato ma mi sembra che leggendo le notizie , veramente le parole non abbiano pi il significato che avevano in origine,e questo ,ripeto mi sempre pi evidente.
Per noi che abbiamo qualche anno sar il caso di ricondizionarci di nuovo a scuola?

maurizio cesaretti 03.06.05 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato le dichiarazioni di ieri sera a "Ballar" dei politici e dei professionisti contrari all’imminente Referendum Popolare sull’abrogazione di alcuni punti della legge ulla “Fecondazione assistita” varata in questa legislatura. Oltre ad essere assolutamente contrario alla propaganda del clero e delle forze politiche di maggioranza che incitano all’astensione al voto, perch il Referendum Popolare uno dei pochi strumenti che permette ai cittadini di esercitare in maniera diretta la sovranit che gli appartiene, sono anche inorridito dal coraggio che hanno mostrato i difensori della legge varata quando dichiarano che con la fecondazione assistita si pone il problema ai figli generati con tale metodo quando un giorno desiderino conoscere i genitori naturali, ovvero i donatori. Occorre innanzitutto osservare che tale problema esiste comunque da decenni anche per i figli adottati, che vogliono sapere perch sono stati adottati e che vogliono comunque conoscere, nella maggior parte dei casi, i loro genitori naturali.
La cosa peggiore, comunque, che fa davvero la differenza, che in Italia, grazie ai Servizi Sociali e ai Tribunali per i Minorenni, e anche alla legge sull’affidamento e adozione di minori, molti minori vengono strappati ai genitori naturali per essere poi adottati anche quando non sussiste il loro stato di abbandono. Nella stragrande maggioranza dei casi i minori italiani che vengono adottati non sono affatto abbandonati realmente dai genitori naturali. E’ il perverso meccanismo innescato e gestito dai Tribunali per i Minorenni, con la complicit dei Servizi Sociali e dei Consulenti nominati dai suddetti Tribunali, che costruisce l’abbandono. Questo perverso meccanismo ha indotto molte persone che conoscono bene la materia, perch la vivono sulla propria pelle per lunghi periodi di tempo, a credere che dietro agli affidi e alle adozioni di minori ci siano sotto degli interessi non propriamente leciti e ben occultati che verrebbero intaccati dalle modifiche richieste all’attuale legge sulla “Fecondazione assistita”... perle quali stato chiesto il parere del popolo. Personalmente sono assolutamente favorevole a dare la possibilit a chi non pu avere figli di ricorrere alla scienza ed alla medicina piuttosto che ai Tribunali per i Minorenni, proprio per evitare il dolore a quegli adottati che prima o poi scoprirebbero la verit sui loro genitori, ovvero che non li hanno mai abbandonati e che hanno invece sofferto e lottato a lungo per riaverli… alcuni impazzendo letteralemente per le vessazioni e le infamie subite e altri che hanno preferito togliersi la vita. Di questo ovviamente non se ne mai parlato in questi giorni e chiss se veramente dietro le adozioni c’ il sospettato colossale giro d’affari da difendere a spada tratta?
La propaganda dell’astensione al voto ad un referendum comunque un’offesa alla sovranit popolare che chi eletto dal popolo non dovrebbe mai fare… il popolo che deve poter decidere quando gli si presenta l’opportunit… il problema caso mai, QUANTO e COME viene informato sulla questione in gioco.

Saluti
Bruno Aprile

Bruno Aprile 01.06.05 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo, grazie per lo spazio e per il tempo che mi concedi nel tuo blog ( sistema ).

Bh ieri sera mi sono preso una birra con un amico (30 anni + di me ) un vecchietto insomma ma che di digitale e di analogico ci capisce qualcosetta, visto che si occupato di radio e di tv per 40 anni.

Da ignorante, mi so messo a sentire come funziona il digitale e come invece si modula l'onda in ampiezza ( am )e in frequenza ( fm ) per trasmettere un segnale.

bh, mi diceva l'amico, molto tempo fa c'erano le valvole ed io mi divertivo a smontarle per capire come erano fatte. C'era, semplicemente, un filo che doveva essere reso incandescente collegato ad un pezzetto che emetteva elettroni!
Niente di + semplice. Solo che per farlo funzionare ci voleva un sacco di corrente.
Il filo doveva rimarere sempre incandescente.
Poi hanno inventato il transistor! Cavolo una meraviglia! si sprecava meno corrente!
eh qui gli ho chiesto :" cavolo ma se ora abbiamo i trasistor allora abbiamo bisogno di meno corrente di prima ? poi mi so stato zitto...pensando si ma il mio tostapane ne avr almeno 10 dentro, idem il mio dvd, senza contare il pc e cos gli ho detto ok ok vai oltre continua.
Eh gi, mi diceva l'amico:" quello svolgeva il compito di centinaia di valvole ed era questione solo di algoritmi". Non so come non ci avevamo pensato prima e mi faceva il nome del giapponese che aveva inventato il transitor.
fai X se capita y etc ( per semplificare)!
Funziona cos un algoritmo.
Poi, col tempo, sono stati messi insieme + transitor nei circuuti integrati.
Sempre l'amico mi diceva della delusione e dello stupore di questa nuova tecnologia!
eh gi non puoi + aprirli per vedere come funzionano dentro! come dice lui non ci si capisce + un cavolo.
Ma veniamo al punto! con questi circuiti integrati so sorti i primi computer!
col computer nato il digitale.
ovvero i bit! uno e zero.
o passa la corrente o non passa e questo origina
informazioni.
A che servono le informazioni? i Bit?
Semplice! a farvi leggere questo commento a farvi vedere un film a consentirvi un download.
Parliamo di questi ultimi.
Quando fate una foto e poi la mandate ad un amico sapete che succede?
bh fate una copia della foto che avete nel vostro pc e la mandate al vostro amico.
Insomma lui avr un clone della vostra foto.
Non avete trasferito qualcosa di materiale ma informazioni che consentono al pc di riprodurre la foto che era nel vostro pc.
I computer a differenza delle persone parlano la stessa lingua e si capiscono perfettamente.
Provate a vedere una immagine e raccontatela al vostro amico che sta vicino alla lavagna a 1 metro da voi sapr riprodurla esattamente?
bh credo proprio di no! e perch? semplice non ha gli stessi dati che avete voi.
Tra i pc non succede! si scambiano velocemente tutti i dati necessari per riprodurre qualcosa.
Per ora sono immagini video musica etc.
Ma in futuro? ( a vi ripeto sono cloni si riproducono copie , non sono originali, sono diversi dagli originali, anche se cos non sembra)
Perch sono diversi? in cosa?
Ma semplice! il file riprodotto ha un tempo di vita diverso da quello originale e questo solo un aspetto fondamentale delle differenze.
Per ora trasferiamo bit. Ma in futuro che potrebbe succedere?
Il discorso qui si complica un p.
Allora allo stato odierno ( 2005).
I bit...le pi piccole unit che vengono trasmessi... sono formati da particelle che girano attorno agli atomi.
Il vostro computer funziona con la corrente( ovvero grazie agli elettroni). Queste particelle sono dotate di carica negativa e girano attorno al nucleo ( formato di solito da protoni e neutroni )per non caderci dentro.
bh noi sappiano come staccarli da questi nuclei e convogliarli per trasferirli da un punto all' altro del mondo sottoforma di bit.
Quanti di informazione oserei chiamarli io.
Per ora si usano gli elettroni.
In futuro ovviamente useremo altro.
Non so, forse particelle sub atomiche con o senza massa o carica ( positiva o negativa) per intenderci.
Riusciremo ovviamente anche a gestire molte + informazioni di quelli attuali.
Saremo capaci di progettare pc con la capacit di calcolo di molte volte superiori a quelli odierni.
bh mettete le cose insieme cosa potremo fare?
Semplice! potremo, avendo abbastanza energia disponibile e usando la formula di einstain ( E=mc2)
magari usandola al contrario M=e/c2 dove M sta per massa, la e sta per energia e la c per velocit della luce al quadrato), questa volta creare mataria da fonti di energia o da altra materia + piccola e ricombinata.

Vi cito che diceva Einstain:
"Dalla teoria generale della relativit si ricava che massa ed energia sono entrambe differenti manifestazioni della stessa cosa - un concetto non di immediata comprensione per l'uomo della strada. Inoltre, l'equazione E uguale a m moltiplicato per c elevata al quadrato, che significa che l'energia uguale alla massa moltiplicata per il quadrato della velocit della luce, mostra che piccolissime quantit di massa possono essere trasformate in una immensa quantit di energia e viceversa. La massa e l'energia sono infatti equivalenti, secondo la formula appena citata. Questo stato dimostrato da Cockroft e Walton nel 1932 in un esperimento".

Ovvio che noi non vediamo il mondo come lo vedeva
Nico in Matrix ma dovremo pensare in quei termini per intenderci.

Insomma come oggi manipoliamo i bit per creare foto video audio, in futuro manipoleremo particelle sub atomiche, o meglio forme di energia e materia ( nel caso ci volesse troppa energia)... per creare altra materia + complessa.

Quindi forse grazie ( non + bit perch non sono legati agli elettroni) al Bitomo ( bit + atomo),o ebit....bit energetico...come lo chiamo io...ci costruiremo un bel panino da un pezzo di marmo scomposto in sub particelle. ( le particelle sub atomiche di un certo tipo es neutrini... so tutte uguali tra loro stesse sia che provvengano da un atomo di calcio che da uno di carbonio).
Ovviamente spero che nessuno in futuro si sostituisca al creatore chiunque esso sia.
Per ogni tanto nel mondo come la storia ci insegna esce fuori qualche pazzo che fa i macelli, con queste tecnologie future e con i bitomi o ebit la cosa sarebbe castrofica ovviamente.
Ci farebbe credere di risolvere coi cloni ( ripeto le foto scaricate sono cloni degli originali) il problema della fame mondiale.
Vi piacerebbe mangiare un clone ? e se fosse insipido?
Ecco a volte cosa succede a bere una birra ( non sono astemio) con amico di 30 anni di + di me all'aria aperta una birra.
Con questa battuta vi lascio e spero di non aver
rivelato nulla di particolare.
Grazie Fredi.


fredi ricchioni 30.05.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo,

sono Antonio, mi sono accorto solo ora che finalmente ci si pu parlare atraverso un blog.

Spero che questo mio messaggio sia letto da Lei, innanzitutto vorrei ringraziarla per l'informazione che ci ha dato in questi anni ( io personalmente la seguo dal 1994)e mi creda che molti italiani la seguono come me.

Spero proprio de vederla candidato, che s magari per il governo, come presidente del consiglio IO la voterei sicuramente.
Non facile trovare persone che dicono la verit tale e quale, viviamo in un mondo di marketing e markette e sarebbe ora che qualcuno sollevasse la coperta per vedere in che condizioni sono il lenzuolo e il materasso.

Auguro a lei una buon fine settimana e all'italia tanti Beppe Grillo

Antonio Pintus

Antonio Pintus 27.05.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,

volevo solo sapere da te qualcosa di piu' dettagliato sulla nuova probabile legge sul tfr e il trasferimento a fine giugno a banche private, con il silenzio assenso
per non accettare a chi si puo' scrivere...??
grazie
mitico beppe..
mary

marilena leoni 26.05.05 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,ti scrivo e spero vivamente che tu possa parlare del "contratto dei metalmeccanici ".Ancora una volta Confindustria pensa di dover trattare con carne da Macello . di fronte alla richiesta Sindacale di un aumento salariale la controparte richiede "Udite udite " l'aumento dell'orario settimanale a 60 ore .sconvolto e sconcertato solo al pensiero . Spero che i Sindacati facciano il loro dovere specialmente CISL e UIL.L'allarme e rivolto a tutte le categorie .Provate a immaginare le conseguenze?. Saluti Maurizio

Casali Maurizio 26.05.05 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Ero indecisa se postare in questa area o in quella relativa alla rete.. comunque, navigando ho trovato questa pagina http://www.mestierediscrivere.com/testi/perdueparole.htm dove si parla di "Due parole" un giornale gratuito e scritto in linguaggio semplice che rischia di sparire dalla rete per mancanza di appoggio... volevo solo che anche voi vi faceste una opinione in merito e magari lo supportaste in qualche modo, se potete.

Marusca Cancelli 26.05.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

...volevo segnalare ci che sta succedendo a catania dopole elezioni di Scapagnini, in particolare l'accanimento che si abbattuto su Franco Battiato che ha avuto l'infelice idea di dire ci che pensava e cio che se fosse stato eletto Scapagnini lui avrebbe lasciato Catania...
...impressionante ci che succede; sull'unico giornale cittadino si sta dando voce a chi invita Battiato ad andare via con una proporzione di 10 a 1, tutti i giornalisti della testata "La Sicilia ", gli danno lezioni... e no ultimo il senato accademico ha negato la laurea onoris causae, per il voto contrario di 3 studenti di alleanza universitaria che hanno detto che Battiato dovr pubblicamente chiedere scusa di quanto detto e dopo gli verr data la laurea onoris causae...!!! tutto questo succede in una citt dove non c' una libera informazione ( un solo quotidiano locale, mentre gli altri , per accordi con lo stesso giornale, si guardano bene a fare una edizione di Catania, ad es. Repubblica ) una citta che in questi giorni porta affisso nei muri un volantino che qualcosa di pi di un semplice invito, che secondo me da idea di cosa sia questa citt; il volantino in questione intitolato "orgoglio rossazzurro", a firma dei tifosi della squadra di calcio che in soldoni dice, guai a festeggiare a Catania lo scudetto della Juventus o quant'altro non sia effettivamente "rossazzurro"...pena...forse l'icolumit della persoana stessa...
Un saluto cordiale
Antonello

Quattrocchi Antonello 25.05.05 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Non so se darle del Lei o del Tu mi perdoni se sono informale, volevo congratularmi con Te per aver a tuo modo combattuto per il nostro diritto all'informazione, ero presente allo spettacolo che hai tenuto a Roma ed effettivamente paradossale e che noi rimaniamo inermi ed affidiamo la nostra cultura nelle mani di chi non vuole farci crescere. L'informazione e la cultura in genere sono fondamentali per riuscire a ragionare con la nostra mente e non con la mente degli altri.
Il mio modo di esprimermi molto grezzo scusami anche per gli errori di ortografia, ho due figli(grazie al cielo vivaci) e spero che possano in futuro essere arbitri della loro vita.
salutoni
rossella

Rossella Arru 23.05.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Gasparri fa la Legge e Mediaset non la rispetta!

La nostra cara Mediaset sembra che stia violando le norme anticoncentrazione della Legge Gasparri.
La Legge dice che che nessun editore pu controllare pi del 20% dei canali, digitali, analogici e tradizionali.
Ora Mediaset ha 3 reti tradizionali, cio Canale 5, Italia 1 e Rete 4, il canale Boing, sul digitale terrestre e altri 4 canali digitali, attivi solo il fine settimana, per far vedere partite di calcio a pagamento. Sono 8 in tutto. 8 canali su 29 visibili, cio pi del 20% che la Legge impone come limite da non superare.
Certo, la cara e dolce Mediaset viola la legge solo per alcuni giorni la settimana, quindi non lo fa proprio tutti i giorni e probabilmente lo fa perch il duro lavoro non ti fa pi notare piccoli particolari insignificanti.
Ma allora perch il Consiglio dei Ministri ed il suo Presidente hanno approvato una legge che l'azienda del Presidente stesso(pardon, dei suoi figli Piersilvio e Confalonieri)non rispetta?
Ma certo, solo di tanto in tanto. Chi controlla?
Sar che erano gli unici, insieme a La7, che avevano gi pronta la tecnologia per il digitale terrestre prima che uscisse la straordinaria riforma di Gasparri? Dopo sto grande investimento che facciamo, li multiamo e gli togliamo lo spazio che si sono cos faticosamente conquistati? Bah! sar che mi sbaglio, ma il povero Francesco Di Stefano, proprietario di Europa7 e fregato della concessione e delle frequenze da Rete4 e dal nostro piccolo e furbo Governucolo, lo ha fatto gentilmente notare presentando un esposto all'Autorit per le Comunicazioni.
Mi sa che uno dei tanti misteri palesi di questo grande Paese.

Antonello Ballerini 19.05.05 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Sto leggendo in questi giorni INTOCCABILI, libro scritto a quattro mani da Marco Travaglio e Saverio Lodato. Parla di Mafia, del potere della Mafia, del potere dello Stato colluso con essa, dei taciti accordi tra mafia e politica, della possibilit di convivere con essa, possibilit pubblicamente dichiarata dal nostro ministro Lunardi. E' un libro che parla di normalizzazione, di una situazione che viene concepita come ineluttabile, immodificabile. Questo libro di Travaglio e Lodato, che consiglio a tutti vivamente di leggere, un pugno allo stomaco, la descrizione del nostro decadimento morale, del nostro non essere ancora una societ civile, perch civili non sono i nostri governanti. Non amo ci che definiamo DESTRA, perch una truffa frutto di una truffa e provo una rabbia profonda per quella che ama definrsi SINISTRA, ma che sinistra in realt non : non lo nelle parole, non lo nei fatti.
Ha fatto bene Paolo Sylos Labini, nell'introduzione a questo libro, a ricordare le parole di Calamandrei, datate 1939:"La tragedia dell'Italia proprio questa generale putrefazione morale, questa indifferenza, questa vigliaccheria".
L'indifferenza di fronte alla catastrofe l'apice della tragedia.

Davide Fabrizi 19.05.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Quando si critica giustamente il culto della personalit (Berlusconi) non mi sembra poi una cosa seria e coerente sostituirla poi con un'altra, non vi pare ?

Invece di rimuovere i contributi dei partecipanti sarebbe stato un pochino pi intelligente essere meno logorroici e pensare alla progettualit che vuol dire sintesi, capacit di concentrazione creare alternative.

Cordiali saluti

Giuseppe Maruozzo ideatore del convegno "i canali ostruiti"

Giuseppe Maruozzo 18.05.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Le forze dell'ordine devono irrompere nelle case dove uomini nudi si sono gonfiati di Viagra. Il Viagra provoca prestazioni innaturali, e rientra nei termini giudiziari di frode sessuale. Chi usa Viagra si avvantaggia ingiustamente sugli uomini onesti che hanno erezioni brevi ma non
chimicamente stimolate. E se poi gli uomini che hanno usato Viagra avranno dei figli, come potranno dire alla prole di non drogarsi, dal
momento che si sono drogati anche loro per puro godimento, e solo incidentalmente hanno procreato?
Ma cosa c'entra questo con Pantani? Scusate, credo di avere sbagliato il sito del commento...

Pietro Guadalupi 18.05.05 02:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
mi chiamo Sara ho 19 anni e vivo a Roma. Voglio farti i miei complimenti per tutto quello che stai facendo e per quello che hai fatto, sono venuta a vederti al Palalottomatica durante il tuo tour.. ho accennato ai miei genitori molto di quello che hai detto.
Ad esempio ora grazie a te sto utilizzando skype..
Continua cosi!

con affetto Sara

Sara De Gioiellis 17.05.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMO BEPPE GRILLO NON SO' SE SCRIVENDO QUA' RIUSCIRO' A FARE QUALCOSA , MA MEGLIO PARLARE CHE TACERE!!!!!!!! TI HO VISTO ALLO SPETTACOLO IN ANCONA, SEMPLICEMENTE FORMIDABILE!!!!! SE TI CANDIDI ALLE ELEZIONI TI VOTO AL VOLO!!!!!!! ORA PASSIAMO ALLE COSE SERIE. IO SONO UN GRANDE TIFOSO DI MARCO PANTANI, SICURAMENTE CONOSCERAI QUESTO PERSONAGGIO!!!!!! BEH!!! RIGUARDO ALL'INFORMAZIONE CHE CI DANNO IN ITALIA!!!! QUESTO GRANDE CAMPIONE PER ANNI STATO DESCRITTO COME UN CRIMINALE!!!!!! E LA SUA FINE LA CONOSCIAMO BENE PURTROPPO!!!!!!! IO PENZO E CREDO FERMAMENTE CHE PER PER UNO SPORCO GIRO DI SOLDI QUESTO PERSONAGGIO SIA STATO DEMOLITO APPOSITAMENTE PROPRIO PERCHE'PARLAVA TROPPO!!!!! I SOLITI GIORNALI E TRASMISSIONI TIPO PORTA A PORTA NON HANNO FATTO ALTRO CHE DESCRIVERLO COME UN CRIMINALE CHE AVEVA SBAGLIATO E DOVEVA CHIEDERE SCUSA AL MONDO!!!!! STR....TE IL BELLO CHE NON STATO MAI PROVATO NIENTE, ED INVECE CI SONO CORRIDORI MENO SCOMODI DI MARCO, CHE NONOSTANTE SIANO STATI BECCATI IN PIENO, CORRONO TRANQUILLAMENTE SENZA LA MINIMA ROTTURA!!!! SI L'IMPORTANTE CORRERE E FARSI GLI AFFARI PROPRI, PERCHE' MARCO NON SOLO CORREVA MA SI ERA MESSO IN PRIMA PERSONA NELLA LOTTA CONTRO IL DOPING!!!!!! MA CHI PARLA TROPPO MEGLIO TENERLO ALLA LARGA!!!!! ORA DICONO CHE UN DROGATO COME LUI NON DA PRENDERE COME ESEMPIO!!!!!! MA NESSUNO CORRE A DIFESA DI LUI PER CAPIRE COME MAI SIA CADUTO COSI IN BASSO!!! SE TI CAPITA LEGGI IL LIBRO DI MANUELA RONCHI LA SUA MANAGER, ED INFORMATI UN PO,CAPIRAI MOLTE COSE!!!!!! IO HO PARLATOCON SUO PADRE CHE A MEZZE PAROLE MI HA FATTO CAPIRE CHE COME AL SOLITO C'ENTRA LO SPORCO CALCIO CON LO SPORCO GIRO DI SOLDI CHE C' DIETRO, E IL PIRATA CON LE SUE GRANDI IMPRESE AL GIRO E AL TOUR AVEVA FATTO CROLLARE L'INTERESSE E QUINDI GLI ASCOLTI PER IL CALCIO!!!! E POI LE DICHIARAZIONI SUL LIBRO DI VALLANZASCA, IL QUALE AFFERMA CHE NEL 99 PER UN GIRO DI SCOMMESSE IL PIRATA SAREBBE STATO INCASTRATO DA QUALCUNO!!!!! E NON AVREBBE TERMINATO IL GIRO CHE AVEVA STRAVINTO!!!!!!!!! INSOMMA LA COSA PUZZA E MOLTO E NESSUNO NE PARLA PIU'!!!!!!!! SE VINCESSI AL LOTTO FAREI RIAPRIRE IL CASO DA QUALKE AVVOCATO,MA ESSENDO UN SEMPLICE ARTIGIANO MORTO DI FAME SPOLPATO DA QUEL NANO PORTATORE DI PELURIA POSTICCIA CHIEDO AIUTO A TE CHE SICURAMENTE TROVERAI QUALKOSA CIAO BEPPE DA CARLOPIRAT1998

carlo campodonico 17.05.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sentire dei pareri in merito alla legge sul TFR che verr applicata da giugno 2005. Mi piacerebbe capire dove andranno a finire i miei soldi, come verranno gestiti, e soprattutto se e come mi verranno "ritornati" ?!?!?!?!?!? il mitico Beppe ha una parere in merito ?????

Mauro Bergamasco 17.05.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto mi prende curiosit morbosa di sapere come hanno ripreso il dibattito dopo l'intervento di Beppe Grillo.
E' disponibile una trascrizione completa?
Giusto per avere ancora una volta prova che seguono la mentalit "telecomando": qualcosa di brutto ti turba? click. e ritorna l'allegria.

Mi piacerebbe che fosse il pubblico, gli invitati, a reagire. Ma non con violenza. Tutti invitati, seduti, e appena attaccano a parlare tutti in piedi, verso la porta, e fuori, a mangiare in trattoria. Bisogna far capire loro che non crediamo pi, e non ci fidiamo pi cosi facilmente.

Un saluto a tutti

MC

Marco Casprini 16.05.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe innazitutto volevo dirti che sei un grande.Ho visto in dvd lo spettacolo che hai fatto a Milano che e' a dir poco esilarante, la parte che mi e' piaciuta di piu' e' quella che parla di Skype,io anche sono un internauta da sempre ormai e seguo tutte le novita' della rete.
Sono Di Napoli Detesto Telecom e sono un consulente Fastweb Business,adoro Gli States e sono comunque consapevole di stronzate che pure loro fanno,anche se i piu' ridicoli siamo sempre noi Italiani.
Volevo Comunque dire a riguardo di Skype che si e' una realta' ma non dimentichiamo che purtroppo almeno al Sud Al 60% e forse piu' mancano proprio i rudimenti per mettere le mani su di un Pc,figuriamoci poi di chiamare chattare e fare file sharing con skype e con altri software gratis o meno.
Sono dell 'Avviso che bisognerebbe fare una grande Campagna per la divulgazione dell 'informazione gratis per fare in modo che la gente sia sempre piu' informata e non si lasci fregare vuoi dai politici o dalle Major.
Sono un ottimista per Natura spero che qualcosa cambi in futuro, tu continua con la tua opera di sensibilizzazione sono convinto che lascerai il segno.
Saluti Antonio

Antonio Iuliucci 15.05.05 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ne` il Corriere ne` La Stampa me lo vogliono pubblicare, ed io non so perche`============

Che bella festa della mamma! =====
Come il solito e` facile etichettare, non conoscendo come stanno veramente le cose. Chi ci puo` assicurare che il povero Cristiano fosse veramente un malato psichico. Quale faciloneria si cela dietro alla dichiarazione "Il Tagliabue ha problemi di schizofrenia"? E` invece possibile che il buon Cristiano fosse solamente un figliuol prodigo, e la madre snaturata fosse colei che abusasse l'innocente prole.
E poi, come dimenticare lo stress continuo di vivere in una Brianza che cresce a dismisura, lo stato di pendolare cronico sulle Ferrovie Nord verso Milano capitale dell'inquinamento del traffico del lavoro disumano, l'infanzia macchiata per sempre dalla tragedia della diossina nella vicina Seveso? ===

Malato psichico uccide la madre ---
(ANSA) - MILANO, 9 MAG - Un uomo affetto da problemi di schizofrenia ha ucciso la madre quasi sicuramente a pugni. E' accaduto a Meda, in Brianza. La vittima, Marinella Bartesaghi, aveva 57 anni. L'omicida, Cristiano Tagliabue, 34 anni, e' stato arrestato dai
carabinieri.

==================

PER CHI AVESSE DIMENTICATO LA PRECEDENTE INGIUSTA CATEGORIZZAZIONE....===

La mamma cattiva ===
E` facile condannare dal di fuori. Magari, l'esimio avvocato Domenico, aveva
le sue buone ragioni. Che so, la madre forse aveva rifiutato reiterate offerte di farsi rinchiudere al ricovero per derelitti, oppure non gli aveva fatto trovare la minestra calda quando era rientrato tardi dal bar, oppure non aveva girato al figlio l'assegno della pensione, o aveva persino detto una ennesima volta "Mimmo, mettiti il girocollo che fuori fa fresco"... Insomma tutte ragioni che giustificherebbero appieno il drammatico gesto di un affezionato ma esasperato figliuolo. Mi pare appropriato invitare tutti quei superficiali lettori di cronaca a non condannare, ma a cercare di capire. Pensate poi a quello che l'avvocato ha rischiato: avrebbe potuto rompere il filo del caricabatterie, comprato per 9 Euro dal benzinaro della vicina camionabile. Si narra che, avviandosi a compiere il fatidico gesto, egli urlasse: "Te lo do io il girocollo, mammina".===

Avvocato uccide l'anziana madre
(ANSA) - CHIETI, 24 APR - Un uomo, Domenico Ricciardi, 52 anni, ha ammesso di aver ucciso la madre, nel Teatino, perche' preoccupato della salute dell'anziana. L'uomo, provato da un esaurimento nervoso, si e' costituito ieri ed e' stato interrogato in carcere. Maria Vincenza Pomponio, 76 anni, e' stata uccisa nel suo letto. L'autopsia ha chiarito che prima di colpirle piu' volte la nuca, il figlio ha stretto intorno al collo della donna il filo del caricabatterie del suo cellulare.

Pietro Guadalupi 14.05.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente trovo inaccettabile che venga chiamato a parlare dal pulpito di una conferenza sull'ETICA dell'INFORMAZIONE (badate bene, l'ETICA) un uomo che,come Andreotti, stato passato proprio dalla nostra INFORMAZIONE IMMORALE ed ASSERVITA, come ASSOLTO quasi con formula piena dall'accusa di associazione con la MAFIA quando, in realt, il reato stato effettivamente accertato e provato MA, purtroppo!!!, caduto in prescrizione, come tanti altri.
Spesso mi faccio una domanda, e dico:
-se i tempi della legge sono cos lunghi in Italia, se ogni governo che passa li fa allungare di un tantino e nessuno si dedica ad una soluzione, perch non eliminare direttamente il costume della prescrizione per quei casi che sono solo in attesa di giudizio e per i quali sono gi state svolte tutte le indagini dovute?
EX quelli di Andreotti e why not pure del nano???
Troppo facile? sarebbe una forzatura come mettere un uomo di sinistra a capo della sinistra?(D'Alema).La gente non capirebbe???????
Bon, consiglio a coloro che ancora non l'abbiano visto, RaIOT della grande Sabina Guzzanti, e speriamo che la sinistra abbia un bel cavallo di Troia pronto per liberarci da questa dittatura.
GRAZIE BEPPE!!!!!

Cristina Cecchi 12.05.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
ciao hai ragazzi dello staff.
provo a mandarvi una email che ho ricevuto pi volte e che parla del TFR.
potreste dirmi cosa ne pensate? istintivamente e per come la descrivono non sembra una 'trovata' a beneficio dei lavoratori, n per quelli attuali, n per quelli del futuro.ho aggiunto anche il link dal quale sembra arrivare la notizia...
http://www.cub.it/htm-pensioni-TFR/scippoTRF-smantell-pensioni.htm
grazie a tutti, e a presto spero
(il 6/5/2005 gran spettacolo, oserei dire terrificante,perch al di l delle battute del Grillo, sempre all'altezza, se la gente capisse a fondo, dovrebbe cambiare sistema di vita, o almeno provarci)ciao

-----Original Message-----
From:
Importance: High

Se ho dimenticato qualcuno, passate la notizia.
Inoltre, se volete, date un occhio anche a questo link: http://www.cub.it/pensioni-TFR.htm

Ciao!

*******************************************************************

Oggetto: I: IMPORTANTE: DECRETO LEGGE SU TFR

Prendetevi 1 minuto di tempo per leggere, importante.

SPARGETE LA VOCE
Il prossimo giugno 2005 verr applicato il famoso decreto legge sul TFR (trattamento di fine rapporto=liquidazione) con il silenzio-assenso.

COSA VUOLE DIRE? Significa che se non facciamo niente, il nostro TFR verr tolto dalla gestione delle nostre aziende ed assorbito in un fondo gestito dall'INPS comune a tutte le categorie.
Questo significa molte cose:

1 - non rivedremo mai pi il capitale, ma solo un vitalizio a fine carriera di cui non si sa il valore
2 - molti dei fondi che aderiscono sono in passivo: ad es. i piloti sono in passivo e percepiscono stipendi lordi annui intorno ai 250 milioni; questi fondi cos "pesanti" in passivo non fanno altro che abbassare anche i nostri che magari non lo sono;
3 - se non si esprime volontariamente il diniego a questo trasferimento entro i sei mesi dall'approvazione del decreto, il 100% del TFR verr definitivamente perso ed incorporato nel fondo comune di cui sopra;
4 - chi lavora, ma anche chi disoccupato, deve spedire la dichiarazione di non assenso: ad es. se 5 anni fa ho lavorato una stagione a raccogliere le pere e da allora non ho piu' lavorato, se non spedisco la dichiarazione mi verr per sempre tolta la possibilit di riavere il mio TFR.
5- Se il mio TFR viene assorbito, non potr pi riaverlo neppure per motivi di salute o per la ristrutturazione o l'acquisto della casa, come invece avviene adesso;
6- l'assenso o il diniego andr deciso prima di sapere quali saranno le condizioni di tale fondo, ergo: prima dateci tutti i vostri soldi, poi vi diciamo come ve li ridaremo!!

Fate attenzione perche i titolari delle societa' per cui lavoriamo non sono obbligati a comunicarci tutte queste cose.
Il decreto verr attuato il prossimo giugno 2005, come annunciato il 23 marzo 2005 dal ministro del Welfare Roberto Maroni.
Pertanto, se i tempi di pubblicazione del decreto sul silenzio/assenso saranno confermati, da giugno scatter il termine dei sei mesi per esprimere la scelta sulla destinazione del TFR. Dovrete pertanto esprimere il vostro eventuale diniego entro il prossimo dicembre 2005.

INVIATE A PIU' PERSONE POSSIBILE QUESTE POCHE RIGHE, SPERANDO CHE CONTRIBUISCANO AD INFORMARE TUTTI QUELLI CHE NE SONO ALL'OSCURO.

paolo cartosio 12.05.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho assistito ieri 10 maggio allo spettacolo tenuto a Jesolo e a propisito di immagini subliminali mi ricordo che su un Topolino pubblicato negli anni 70 c'era una storia che raccontava di una invenzione di Archimede la quale per mezzo di una macchina fotografica catturava l'immagine del prodotto, la trasformava in puntino che veniva impressionato su una tela bianca; chiunque si avvicinava per osservarla incuriosito dallo strano puntino veniva stimolato all'acquisto di un prodotto. Paperone aveva cos la possibilit di vendere prodotti che erano rimasti invenduti e stimolare l'acquisto di prodotti inutili.
Purtroppo non mi ricordo il finale mi pare di ricordare che questo mezzo si ritorse contro Paperone ma sembra evidente come qualcuno alll'interno del Walt Disney abbia cercato di spiegare che cos' il messaggio subliminale.
Ciao.

massimo segato 11.05.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
mi sono perso la tua posizione sul referendum L40 del 12 e 13 giugno.
Mi servirebbe molto potermi confrontare con la tua visione delle cose.
Grazie e a presto

Massimo

massimo magni 10.05.05 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao, sono uno studente di Padova.
Ho visto lo spettacolo trasmesso dalle reti svizzere, e vorrei avere maggiori informazioni su skype, ho cercato in questo sito, ma non ho trovato nulla, magari sono io cieco... grazie

Pietro Pinzani 10.05.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!

Certo che quando si raffrontano delle notizie tra giornali vi e' da essere confusi, per le diverse interpretazioni che lo stesso evento puo' avere.... ma come diavolo si fa a dire tutto e il contrario di tutto nello STESSO giornale??

E' accaduto su Repubblica.it parlando dell'avvio del Giro d'Italia a Reggio Calabria:

Primo articolo, 07 maggio: "Reggio in delirio per il Giro al via..... La corsa aveva preso il via nel pomeriggio, in una cornice di folla entusiasta... Una corsa a testa bassa tra oltre 40 mila persone in delirio Reggio ha accolto il Giro con un entusiasmo d'altri tempi..."

Secondo articolo, 08 maggio: "Dal 1909 a oggi la corsa passata nella regione solo 23 volte
ma per il prologo lunghi tratti di percorso sono rimasti deserti... La Calabria del Giro
senza bagno di folla.....Ecco, ieri sera, successo che il Giro "senza Ponte" rimasto anche senza "il bagno di folla" che invece avrebbe meritato, e che tristezza abbiamo patito nel vedere lunghi tratti del percorso deserti... I giovani hanno invaso la via Marina a gara conclusa, a riflettori spenti, a telecamere chiuse. Pi interessati alle automobili e alle moto..."

Mah... e' il primo un giornalista "di regime" per cui tutto va sempre bene anche quando la barca affonda o e' il secondo un emigrato (come me) ancora incazzato per "l'aridita'" della sua terra??

Stef

stefano barone 08.05.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,

a proposito di informazione, ho sentito dire, guardando il sito internet www.nesara.us , che esiste una legge americana chiamata NESARA, mai entrata in vigore, la quale prevederebbe le dimissioni immediate dell'attuale Presidente degli Stati Uniti, del Vicepresidente, e dell'intero Congresso degli Stati Uniti, inoltre prevederebbe la chiusura della Federal Reserve sostituendola con un altro ente bancario e una nuova moneta, che si dice esista di gi e venga custodita in istituti bancari dislocati sul territorio.

Se tutto questo vero, come mai nessuno ne ha mai parlato?

Se tutto ci NON vero, come mai nessuno ne ha mai parlato?

Esiste veramente questa legge americana ?

Qualcuno ha qualche informazione in pi ?

E tu, caro Beppe Grillo, cosa ne pensi ?

Milko Millera 07.05.05 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un grande esperto di internet e forse la mia una considerazione scontata,ma vorrei sapere una cosa: ogni volta che cerco di sapere qualcosa su di un argomento cercandolo su internet,prendo come base un motore di ricerca,ma quelli che conosco sono plurisponsorizzati.
Suppongo quindi che le risposte siano ovviamente ordinate secondo il desiderio di chi paga.
Esistono motori di ricerca liberi?
Grazie a chi vorr dare qualche informazione in merito
Paolo

paolo busdraghi 06.05.05 06:57| 
 |
Rispondi al commento

MI CORREGGO: IL SITO E' WARNEWS.IT non .COM.
scusate

gianluca santoro 02.05.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono "reduce" dal tuo spettacolo di Roma del 30 (ero con Rosita e Raoul)e dopo non sono riuscito a dirti l'effetto devastante che ha avuto su di me (era la prima volta).Incazzato, sconvolto, non riuscivo pi a ridere. Grazie. Volevo solo segnalarti, se gi non lo conoscessi, il sito warnews.com. Un modo per essere aggiornati sulle migliaia di guerre che ci sono in giro per il mondo.

gianluca santoro 02.05.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, secondo te quando la sinistra torner al governo credi che riusciremo ad avere un servizio pubblico televisivo degno di un vero paese democratico, dove TUTTI I CITTADINI possano trovare l'informazione "nuda e cruda" per poi elaborarla e dare un giudizio con la propria testa pensante?

massimo pierini 01.05.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Volevo ringraziare William per questa bellissima pagina : http://www.insiemenelmondo.org/chi-siamo/index.html .
Mi hai commosso
Sicuramente contatter l'associazione

iacopo Sannazzaro 29.04.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei un commento di beppe su emilio fede. Grazie

armando grillo 28.04.05 22:21| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE PER AVERMI DATO LA POSSIBILITA' DOPO TANTO TEMPO DI POTERMI SFOGARE RIGUARDO LA TELEVISIONE CHE DOBBIAMO SOPPORTARE:COME SI FA AD ACCETTARE DI VEDERE COSTANZO CHE TIRA DELLE MOLLICHE DI PANE A LIPPI E SORBIRE TUTTE LE STUPIDAGGINI CHE FANNO CON COSTANTINO E QUELLI DEL GRANDE FRATELLO MA E' POSSIBILE CHE INVECE DI TRASMETTERE QUESTE COSE SI PARLI DEI PROBLEMI VERI CHE ABBIAMO NOI ITALIANI COME AD ESEMPIO L'ASSALTO DEI CINESI CHE STANNO TOGLIENDOCI IL LAVORO IN MODO IGNOBILE SENZA CHE PAGHINO TASSE LAVORANDO AMMASSATI IN PICCOLI LOCALI SENZA RISPETTARE NESSUNA NORMA IGIENICA E SANITARIA E FACENDO LAVORARE ANCHE I BAMBINI :COME SI FA A FARE CONCORRENZA A QUESTE PERSONE.POI LA PAURA CON CUI DOBBIAMO VIVERE CHE QUALCUNO CHE TUTTI SAPPIAMO CHI, CI VENGA A RUBARE NELLE NOSTRE CASE.NESSUNO PARLA O FA NIENTE L'IMPORTANTE E' CONTINUARE A PRODURRE PROGRAMMI COME LA FATTORIA IL GRANDE FRATELLO ECC OPPURE STUDIO APERTO CHE INVECE DI DARE NOTIZIE SERIE CI INFORMA DI COSA FANNO I COSIDETTI VIP ,MA E' POSSIBILE CHE ANCORA CI SIA QUALCUNO CHE SI PREOCCUPI DI QUESTO.LO SO PURTROPPO LORO VIVONO IN UN MONDO DORATO ED IL LORO INTERESSE E' QUELLO DI TENERCI INFORMATI SU COME DI DIVERTONO

luciano zucconi 25.04.05 20:41|