Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

In guerra con la bandiera della pace

  • 69


manifesto.jpg
Milano, giugno 2004
Manifesto elettorale di Ombretta Colli per l'elezione (persa) a Presidente della Provincia di Milano.

Forza Italia, AN e i leghisti non solo ci hanno portato in una guerra di aggressione all'Iraq (vietata dalla Costituzione) ma hanno cercato raccogliere voti anche con simboli (falsi) pacifisti e dei verdi.

Beppe Grillo

31 Gen 2005, 15:13 | Scrivi | Commenti (69) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 69


Commenti

 

questo per me è fascismo... ogni fascismo parte dal qualunquismo...

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 26.09.15 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a far sapere agli Italiani di non votare scheda bianca, che verrebbe "usata" da qualcuno dei partiti in lizza, come è successo l'ultima volta? Infatti non si davano pace che avevano perso e contavano e volevano ricontare le schede!
Personalmente voterò "Cetto Laqualunque", ma potrei anche scrivere sulle schede - e suggerirei di farlo - VERGOGNA BUFFONI - (è un insulto? non mi pare) e questo vale per la destra per la sinistra per il sotto e il sopra.
Siamo stanchi di bugie e di affari unvece che di Politica.

Marina Maggini 30.03.08 15:55| 
 |
Rispondi al commento


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░██████████░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░ Vaffanculo!!!░░░░░██░░░░░░██░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░░░░\░░░░░░░░░░░░░██░░░░░░██░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░░██████████████████░░░░░░██░░░░░░░░░░░▓▓░░░
░░░░░░██░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░██░░░░░░░░░░░▓▓░░░
░░░░░░██░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░██░░░░░░░░░░░▓▓░░░
░░░░░░██ρ

xxx xxx 12.09.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Cosa accade se una mosca cade nel caffé?

L'inglese butta via la tazza di caffé e scappa.

L'americano toglie la mosca e beve il caffé

Il cinese mangia la mosca e butta il caffé

Il giapponese beve il caffé con la mosca, considerandola una correzione

L'israeliano vende il caffé all'americano, la mosca al cinese e compra per sè un'altra tazza di caffé

Il palestinese biasima l'sraeliano per la violenza dell'atto di mettere la mosca nel suo caffé; Per questo chiede aiuto alle Nazioni Unite; ottiene un prestito dall'Unione Europea per comprare una nuova tazza di caffé, usa il denaro ottenuto per acquistare esplosivi; dove l'inglese, l'americano,il cinese e il giapponese (e, può essere, anche Luisa Morgantini) tutti sono impegnati a spiegare all'israeliano che è stato troppo aggressivo.

E l'italiano? L'italiano invoca una grande manifestazione contro la malvagità delle multinazionali produttrici di caffé, colpevoli del feroce massacro di mosche e quando cominceranno a fallire le aziende di torrefazione scenderà in strada.

Non sappiamo però cosa accadrà al francese, al greco, al senegalese, allo svedese, etc. Avete qualche idea?

http://www.vitopalumbo.it/dblog/articolo.asp?articolo=35

Vito Palumbo () Commentatore certificato 02.08.07 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che pena

Luca Beccaria 22.06.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Benvenuti 08.05.07 17:59

Ti ha già risposto il senatore (ormai ex) Gustavo Selva (AN - sì, proprio quello dell'ambulanza ad personam) che disse "L'Italia deve considerarsi in guerra, non in missione di pace" con grandi orecchie da mercante (quando conviene) da parte di Fini e Martino...

Giorgio Santi 12.06.07 10:08| 
 |
Rispondi al commento

non siamo andati in guerra. Missione di pace come detto da CIAMPI E NAPOLITANO. E poi detto anche da D'ALEMA. Non abbiamo attaccato, siamo stati li con le armi e ci siamo difesi. La Cost. questo non lo vieta. Difendersi lo permette. PUNTO.

COSA NE DICI GRILLO? Non rispondi mai perchè hai la coda di paglia?

Nicola Benvenuti 08.05.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe grillo ma xche' non lo facciamo noi un vero partito politico alternativo a tutto cio' che abbiamo oggi

geors bruno 14.02.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma... con tutto il rispetto... la Colli non e' meglio che se ne resti a casa? Che c'entra con la politica???

Massimo Lotto 13.01.07 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Grillo ma qual è il problema? Io sinceramente non l’ho mica ancora capito….non ci piace più questa Italia? Allora perché non la cambiamo veramente invece di fare sempre e solo chiacchiere?

Cosa ci vuole, solo la volontà di farlo, cominciamo a dare noi l’esempio, PRIVATIZZAIMOCI!

L’unione fa la forza no?! Allora se è veramente così, basterebbe che tu chiedessi di mettere per esempio 10 € a testa a tutti quelli che ti seguono e credono in quello che da anni e anni dici, e si poterebbe creare un vero punto zero, dal quale ricominciare il nuovo anno con il piede giusto, creando un nuovo commercio etico pulito ed onesto, dove mettere in pratica tutte le belle cose di cui si è parlato e riparlato in questi due anni di blog, ci sono ormai meetup formati da tanti giovani che credono ciecamente in te in quasi tutte le città d’Italia, sarebbe un gioco da ragazzi organizzarli per andare a cercare e far conoscere agli Italiani, tutte quelle piccole e grandi aziende che operano in maniera onesta ed esemplare, ce ne saranno no? premiandole commercializzando i loro prodotti su internet, usando contenitori “riutilizzabili” avremmo prodotti genuini, a costi notevolmente ridotti perché epurati da quelli della pubblicità e da imballaggi inutilmente inquinanti, facendoli viaggiare su mezzi ecologici, magari su tutti quei camion che tu dici spesso viaggiare mezzi vuoti, e pagando chi lavora a questa iniziativa in maniera adeguata, “COMINCIAMO A CREARE DEGLI ESEMPI REALI” siamo tutti qua che aspettano solo di cominciare a mettere in pratica tutte quelle cose che, siamo sicuri ci migliorerebbero solamente la vita.

Smentisci tutti quelli che cominciano a pensare che, il blog ti serva come pastura per pesci d’acqua dolce, finalizzato solo ed esclusivamente a riempire le vasche dei tuoi sempre più numerosi spettacoli….

Ps: Staff fate leggere questo messaggio a Grillo, se pensa che si possa fare mi contatti, gli metterò a disposizione 10.000 € a fondo perso.


M. Giovanni 06.01.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, non voglio puntare il dito contro nessuno,lasciamo perdere le appartenenze politiche e ragioniamo in maniera coerente e sincera, su alcune evidenti stranezze dei politici italiani e degli stessi cittadini. Lo scorso anno le strade delle città italiane, i balconi, i muri, i blog, i giornali, sono stati invasi a volte anche in maniera discutibile dal popolo dei pacifisti, comunisti, no global o apparteneti a quella parte politica che si identifica con il centro sinistra ( lo dico solo per il semplice fatto che le bandiere e gli slogan testimoniano questo dato di fatto) per manifestare giustamente contro le missioni di guerra o di mantenimento della pace (chiamatele come volete) che ci sono state e che attualmente con una ulteriore missione si stanno svolgendo nel medio oriente (Afghanistan, Irak e adesso Libano).
La cosa più imbarazzante e vergognosa, senza dover essere persona politicamente impegnata per rendersene conto, è che con le stesse missioni + Libano + Test nucleari - Corea del nord+ Arrichimento uranio -Iran, quella stessa gente se ne sta comodamente seduta in casa come se tutto fosse finito
DOVE SIETE? dove sono finite le frasi SENZA SE SENZA MA
Ma come si può essere così incoerenti
Vi voglio di nuovo in piazza, numerosi e rabbiosi come lo eravate un anno fa.

vittorio piscitello 22.10.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Perdona loro perchè non sanno quel che leggono
Ma possono essere piu' scemi di cosi' ?
Il sig. Sacconi a Ballaro' del 31/1 dalle sue note ci assicura che 72 miliardi di euro sono già investiti in opere pubbliche. Annuisce il sig. Alemanno ma non è d'accordo il sig. Letta (per lui sono 35). Dopo venti minuti su RAI 1 a Porta porta (via i ciap) sua santità Silvius dalle "sue note" ne investe 52 miliardi di euro. Mi chiedo : Ma chi cazzo gliele scrive quelle note a sti pifferoni? Ma non possono mettersi magari d'accordo prima?
Bha, forse esagero, non si puo' pretendere la perfezione....con quello che li paghiamo;
Tutto sommato la differenza sta solo i 20 miliardi di euro.
Aho non è per caso che pure le loro statistiche .......Anche Dio non è stato poi cosi' perfetto.....e loro ne sono la dimostrazione. P.S.

primo passaggio 02.02.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

La politica è l'arte del possibile, ovvero lo strumento per la convivenza civile di un popolo.
La distinzione tra destra e sinistra, a mio modesto avviso, é la seguente:
1) la destra é per una democrazia qualitativa e pertanto la classe lavoratrice ha ruolo subalterno alla classe dirigente predominante ed autoreferenziale;poi,le donne sono utilizzate come il fiore all'occhiello.
2)per la sinistra, almeno nelle intenzioni, la classe lavoratrice ha un ruolo rilevante, così pure le donne sono tenute in debita considerazione.
Ciò premesso, quello che desidero proporre é un modello di stato possibile e compatibile con le risorse disponibili e precisamente:
a)suddivisione equa dei tre poteri:legislativo, escutivo e giuridico;
b)suddivisione su tre livelli del potere decisionale politico: comuni, regioni e stato;
c) trasformazione della camera del senato in camera dei comuni e delle regioni;
d)riduzione del numero dei parlamentari, dei consiglieri regionali e comunali;
e)riduzione del numero delle regioni mediante referendum popolare;
f)accorpamento, su base regionale,delle Università;
g)riduzione del numero dei ministri e sottosegretari anche in funzione della riassegnazione delle competenze fra comuni, regioni e stato.
Con il risparmio ottenuto mediante la riduzione del costo della politica, si potrebbero finanziare anche alcune priorità ritenute fondamentali per la crescita di un paese evoluto:
1)incentivare le aziende private, in regola con il pagamento delle tasse, che investono nella ricerca almeno il 2% del fatturato;
2)incentivare il trasporto su ferro, mare e cielo delle merci e delle persone;
3)incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili;
4)incentivare i cittadini più diligenti ed onesti nell'osservanza delle regole.
Ancora, uno stato laico ha il dirito - dovere di finanziare solo e soltanto la scuola pubblica, nonché evitare ogni forma di sovvenzione e/o aiuti alle confessioni religiose, nel rispetto del principio di libertà a 360

francesco palmizio Commentatore in marcia al V2day 01.02.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

pet stairs Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

pet stairs 26.01.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

pet stairs Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

pet stairs 26.01.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

AAA. Buongiorno Bebbe, probabilmente non sarò il primo e spero con tutto il cuore di non essere l'ultimo a fare questa proposta: GRILLO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!! Sarebbe bello... per favore pansaci abbiamo bisogno di qualcuno al di sopra delle parti, coraggioso, integro e sognatore. Visto che questi politici fanno ridere chi meglio di un comico come te potrebbe guidare il nostro povero paese in maniera seria?

francesco celin 16.01.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco perchè tutto questo accanimento contro il presidente del consiglio...
Siamo sicuri che sia lui il male di tutto?
E'colpa del p.d.c. se la benzina è aumentata?
E'colpa del p.d.c. se i prezzi di qualsiasi cosa sono aumentati?
Se è difficilissimo trovare lavoro?
riflettete...
Sinceramente avrà le sue colpe...ma difficilmente qualsiasi altro politico italiano avrebbe fatto meglio..Poi la sinistra a mio parere credo dovrebbe agire diversamente, parlando più spesso di programmi e progetti e meno di Berlusconi...
per quanto riguarda la disinformazione è un fenomeno molto diffuso purtroppo...il nostro governo viene sempre accusato di questo, ma sinceramente in tv vedo sempre trasmissioni e non solo, che parlano male del pdc...a parte il tg4...
Per quanto mi riguarda le informazioni cerco di ottenerle da fonti che non siano giornali e tg visto che la maggior parte è schierata a destra o sinistra...e questo non va..

antonio russo 09.01.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bepppe Grillo questa è la prima volta che scrivo su un blog (sul tuo blog), non ho neanche visitato con calma il sito che subito ho deciso di scrivere... così senza freni, il mio pensiero legato al profondo disprezzo che provo per L'UNICO e alla profonda amarezza che provo quando lo sento parlare. Spesso mi domando se è dotato di sensibilità, considerato che quando parla non fa altro che annunciare ed esaltare un'Italia che non esiste offendendo tutti quegli italiani che faticano ad arrivare a fine mese, che non sanno se potranno ancora mettere il piatto sulla tavola, che devono fare i conti (nel vero senso della parola) con i prezzi che sembrano alpinisti impegnati in una scalata..... ma ecco che tutto è chiaro, come può l'uomo più ricco d'Italia, un uomo che non conosce la parola miseria (se non quella intellettuale) sapere cosa voglia dire vivere di stenti, cercare di sopravvivere alla vita, con un solo stipendio. Nella mia vita oltre a studiare, faccio anche volontariato e ti posso garantire che esistono in Italia situazioni di povertà assurde, che LUI neanche si immagina, così impegnato ad autoproclamarsi (oltre ad autopreservarsi dalla giustizia umana....) salvatore dell'Italia, tanto è vero che ha deciso di cambiare il nome in Gesù Cristo, così impegnato a combattere il male comunista, che come afferma LUI porterà il nostro paese in un nuovo periodo buio (ma sarebbe sufficiente che si vedesse allo specchio per sapere chi è il male), così pieno del suo POTERE MEDIATICO, da presentarci anche e soprattutto attraverso la televisione un paese che non esiste.... perchè L'ITALIA dell'UNICO esiste solo nelle sue fantasie, perchè sarebbe sufficiente che L'UNICO si facesse un giro dei mercati rionali, andasse a fare la spesa con le casalinghe o andasse a ritirare la pensione con gli anziani e provasse a vivere con quella somma, per capire in che condizione si trova L'Italia ( cosa che L'UNICO non è abituato a fare).. quindi mi domando ma perchè cazzo lo votate?

Ciro Cipolletti 21.12.05 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi chiamo Valentina ed ho vent’anni. Più passa il tempo e più le mie notti sono insonni. Il pensiero è sempre a Lui, al Piccino, al Portatore nano di “democrazia” e a ciò che non ha fatto in questi anni, o che ha fatto (come vuoi!). C’è un’aria pesante che pare esser tornati indietro di 60 anni, con la differenza che almeno allora la gente ne era consapevole. Oggi sembra manchi anche quello.In Russia la gente sapeva della censura e le informazioni le andava a cercare sul Washington Post piuttosto che sul Pravda invertito. Però i russi ne erano consapevoli. Noi,invece,prestami le parole, siamo in “leggera” controtendenza:le notizie non ci sono e al tempo stesso dormiamo sogni tranquilli sperando nel lieto fine. Ma questo è un coma irreversibile,c…o!!
Alla luce,dunque, di questo tanfo di censura che ci opprime da cinque anni, e che è stato causa di tanti e tanti malanni mentali, io ho provveduto, provvedo e provvederò, a procurarmela da sola l’informazione vera., La situazione è davvero molto comica: l’articolo 21 della Costituzione è stupendo, ma non è altro che inchiostro gettato su carta. Dov’è finita la nostra Repubblica democratica?!Il rispetto dei principi inviolabili??Il principio de “la legge è uguale per tutti”?!Perchè stiamo permettendo a questi cosiddetti rappresentanti del popolo di distruggerci un Paese per l’unità quale i nostri predecessori si sono battuti fino alla morte , e i padri costituenti hanno lucidamente scritto una Carta Costituzionale con il chiaro , chiarissimo intento di non ripetere più gli errori del passato??E la Storia cosa ci ha insegnato?cosa ci insegna ancora?NULLA. Questo è quello che amaramente constato.M’ incazzo perché c’è un’ opposizione che se la fa sotto a reagire. E allora, chi ci tutela? E penso, dunque, che questo Paese sia diventato invivibile, non c’è più libertà, non c’è più cultura, dilaga il degrado morale… . Grazie infinite per il lavoro che hai svolto, che svolgi e che, spero svolgerai ancora.

Valentina De Pascale 19.12.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Alla mia nazione

Non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico,
ma nazione vivente, ma nazione europea:
e cosa sei? Terra di infanti, affamati, corrotti,
governanti impiegati di agrari, prefetti codini,
avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi,
funzionari liberali carogne come gli zii bigotti,
una caserma, un seminario, una spiaggia libera, un casino!
Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci
pascolano sospingendosi sotto gli illesi palazotti,
tra case coloniali scrostate ormai come chiese.
Proprio perchè tu sei esistita, ora non esisti,
proprio perchè fosti cosciente, sei incosciente.
E solo perchè sei cattolica, non puoi pensare
che il tuo male è tutto il male: colpa di ogni male.
Sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo.

Pier Paolo Pasolini


L'ITALIA NON E' CAMBIATA PER NIENTE IN QUESTI ANNI.LA POESIA NE E' UN FEDELISSIMO RITRATTO.SI COMMENTA DA SE...

Valentina De Pascale 19.12.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,volevo informarti di come vanno le cose nel nostro paese ( certamente tu che sei il ns.paladino non ne hai bisogno ) il nostro governo combatte e ha combatuto vigorosamente il lavoro nero,lo sai che le segraterie e segretari dei nostri cari politici,lavorano in nero? Ne vuoi una prova ? uno per esempio, la segretaria dell'onorovele Storace, percepisce uno stipendio dalla regione,alla regione non la conoscono neanche,e in più prende uno stipendio in nero alla camera.
E loro sono quelli che ci devono tutelare?. A voi ogni commento

luigi graziani 16.12.05 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto la puntata del 12 dicembre su canale 5
di MATRIX? Tutti si sono scandalizzati alla vista delle scene di guerra alle quali partecipano attivamente i nostri "costruttori di pace" andate in onda da riprese amatoriali e si discute ancora se la missione e' di pace o di guerra. Ma la domanda e': vista la dichiarazione di Selva sul quotidiano Libero del gennaio 2005, viste le mail spedite durante gli spettacoli del grande Beppe al Presidente della Repubblica, come e' possibile che nessuno ne parli quando le dichiarazioni di Selva avrebbero dovuto scatenare una rivoluzione? Nessuno le ha lette le mail? Nessuno ha letto le dichiarazioni
di quel farabutto su Libero? Oppure dobbiamo prendere atto del sondaggio di "House of Freedom" che ci considera (a questo punto devo dire "ottimisticamente") un paese semilibero? e' vero che il governo e' formato da una manica di millantatori ma mi sembra che anche la cosiddetta opposizione non annoveri tra le fila gente con gli attributi !!!!!!POVERA ITALIA!!!!!!

Maurizio MICATOVICH 12.12.05 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto la puntata del 12 dicembre su canale 5
di MATRIX? Tutti si sono scandalizzati alla vista delle scene di guerra alle quali partecipano attivamente i nostri "costruttori di pace" andate in onda da riprese amatoriali e si discute ancora se la missione e' di pace o di guerra. Ma la domanda e': vista la dichiarazione di Selva sul quotidiano Libero del gennaio 2005, viste le mail spedite durante gli spettacoli del grande Beppe al Presidente della Repubblica, come e' possibile che nessuno ne parli quando le dichiarazioni di Selva avrebbero dovuto scatenare una rivoluzione? Nessuno le ha lette le mail? Nessuno ha letto le dichiarazioni
di quel farabutto su Libero? Oppure dobbiamo prendere atto del sondaggio di "House of Freedom" che ci considera (a questo punto devo dire "ottimisticamente") un paese semilibero? e' vero che il governo e' formato da una manica di millantatori ma mi sembra che anche la cosiddetta opposizione non annoveri tra le fila gente con gli attributi !!!!!!POVERA ITALIA!!!!!!

Maurizio MICATOVICH 12.12.05 23:42| 
 |
Rispondi al commento

speriamo Dario Fo che dopo aver eventualmente vinto le elezioni a sindaco di Milano, non si fermi lì. E che la salute "gli consenta" di arrivare al posto più alto, dove "dovrebbe" regnare L'ONESTA' PER IL BENE DEGLI ITALIANI.

luigi corbino 07.12.05 11:24| 
 |
Rispondi al commento

"onorevole" Bisogna tirare la cinghia ha detto:
io disabile con 538 euro al mese una cinghia non riesco a comprarmela
evviva di nuovo la 1 repubblica

Roberto tartarini 28.11.05 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe innanzitutto vorrei augurare a Dario
di riuscire nel suo intento, cercare di rendere migliore la città in cui viviamo, ma vorrei dire 2 parole anche a te, perchè non entri in politica attiva, io credo che potresti aiutare anche tu a rendere il nostro paese piu vivibile.
Umberto

Umberto Chiarelli 26.11.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono un tuo neo lettore...ogni tanto mi sorgono dubbi, uno in particolare da tempo mi assilla: mi chiedo che ragione di esistere abbia giuridicamente la guerra in iraq. Mi dirai che se lo sono chiesti tutti...e quello è vero, ma non capisco due cose essenzialmente 1) Gli USA e Alleati attaccano l'Iraq perchè ipoteticamente ha armi di distruzione di massa che gli vengono vietate dall'Onu ma per fare ciò non tengono conto dell'ONU stesso trasgredendo essi stessi le leggi dell'ONU (Unico organismo sovranazionale) quindi a ragion di logica se trasgredisce chi si dice nel giusto gli altri che fanno? bohhhh
2) La guerra preventiva cos'è? è un termine inventato per prendere in giro i telespettatori di emilio fede...ma se uno stato puo attaccare preventivamente solo con la scusa di avere a disposizione preove "fasulle" di colpevolezza....ahi voglia a guerre...e poi come si fa ad attacare militarmente il terrorismo? Il terrorismo non è una Nazione che puo essere individuato geograficamente, dovrebbe essere un'organizzazione quindi che senso ha attaccare due stati come l'Afghanistan e l'Iraq? bohhhhh come se per distruggere la Mafia radiamo al suolo la Sicilia e la Calabria.
Ultima curiosità...al tempo dell'attacco in Iraq la destra ha deciso di partecipare alla guerra per sovvertire un tiranno...ma qualcuno aveva avvisato la Mussolini che anche suo nonno era un dittatore?!? :) scherzo!
Distinti Saluti!

Stefano Picarelli

Stefano Picarelli 23.11.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

an non se la passa meglio, a padova i cartelli di An con Fini in primo piano e la via Appia sullo sfondo recitano:''il futuro? A Destra!"
solo che fini guarda furbescamente a sinistra!!

federico bertolazzo 16.11.05 12:54| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni Roma è tappezzata di manifesti per la festa di Forza Italia, che si terrà al Palalottomatica.
Sui questi manifesti la prima frase di forte effetto recita: "CONTRO LE DITTATURE" e sopra troneggiano una affiancata a l'altra le foto di: HITLER-STALIN-FIDEL-SADDAM-BINLADEN.
Ma... non si sono dimenticati qualcuno?
E la sinistra cosiddetta antifascista non dice nulla? O forse vogliamo che Mussolini diventi un eroe nazzionale e magari gli si dedichi una bella piazza : "Piazza Benito Mussolini".
Anche se la storia del secolo scorso ci è stata fatta studiare a scuola poco e male, il cinema, la letteratura, e l'arte in genere oltre che il giornalismo libero, ci hanno perlomeno dato visione di quello che è stato il fascismo per l'Italia.
Possibile che gli antifascisti celebri e blasonati non si siano accorti di questo errore madornale?
Ma forse è stata la tipografia a smarrire la foto di Mussolini.

Gianni Del Popolo 10.11.05 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Spesso ci si accanisce contro le nostre istituzioni, classi dirigenti, leggi etc etc e siamo esasperati da quello che dobbiamo affrontare ogni giorno; siamo dei salmoni che nuotano contro corrente. Ma anche gli Americani combinano "cose" che ci fanno impallidire perfino noi ....lo sapevate che il Governo Americano ha dato il via al "rimborso" di $1,100 (per il momento) a tutti quei soldati che sono stati mandati in guerra E SI SONO DOVUTI COMPERARE TUTTO IL NECESSARIO (dal giubbotto antiproiettile agli stivali)!!!!

Marco Danieli 05.11.05 03:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
dovresti metteri in politica. Siamo in tanti ad aspettarti....
spero tra un anno di andare in pensione dopo 40 anni di lavoro.
Ma lo sanno gli Italiani quanto deve leggiferare un politico italiano, anche regionale, per guadagnarsi la pensione a vita? Non sarebbe meglio abolirla per non incentivare politici di comodo che lo fanno solo per questo? Che specie di contributo può dare alla società un elemento del genere?
Il fatto che si guadagna troppo tra bustarelle e stipendi fà sì che il soggetto viene attratto dalla politica solo per far soldi e non per fare del bene alla nazione... saluti cari a tutti i tuoi estimatori. Ciao..

Lorenzo Di Lorenzo 23.10.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.

Il tanfo dell'italia mafiosa quindi Forzista, mi ha fatto realmente capire che toccato il fondo si può cominciare a scavare. Io sono cabrese e per trovare un lavoro mal pagato, ho fatto 1200 km, sono a Milano, pensavo di lasciarmi dietro la calabria e in vece si direbbe che mi ha seguito. Milano è messa male non si trovano lavori stabili e i soldi non bastano mai. forse devo partire per l'estero e giuro che se le prossime elezioni le vince Rii.. Berlusconi, io me ne vado all'estero. Voglio salutarti con un grazie per tutto quello che fai, e spero che l'italia possa ritrovare la dignità.

GRAZIE BEPPE

Dario Grassi 07.10.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Se in Italia i poteri forti (in economia, nelle professioni-corporazioni, nell'informazione, nelle burocrazie di ogni tipo:amministrative, religiose, etc..)sono forti, ciò è essenzialmente dovuto alla debolezza tragica della politica, che preferisce (in generale e in gran maggioranza, pur con le debite eccezioni-mosche bianche) essere autoreferenziale, non decidere, considerare i cittadini come bambocci da imbonire con le chiacchere a vuoto.Questa debolezza della politica, discende direttamente dal fatto che non abbiamo (quasi) per niente politici con le palle, statisti (l'ultimo è stato De Gasperi)capaci di fare grandi, dirimenti scelte (per esempio, alla Zapetero su guerra e coppie di fatto. Noi no! noi abbiamo giovanard, rutelli, mastella, mantovano, e compagnia tutta!
Ecco prchè da noi ci fu la p2, ci sono gli ordini professionali potentissimi, le Banche che controllano il loro controllore Banca d'italia, i giornalisti fiancheggiatori del potere qualunque esso sia, e insomma tutto ciò che "diluisce" e "ridistribuisce" il potere, le ricadute dello stesso, le relative responsabilità, in mille posti,centri neanche esposti a controlli, livelli, sedi, e alla fine non ci si capisce più un cazzo, se non che i fottuti siamo sempre noi "semplici" cittadini, che non partecipiamo a nessuna frazione, neanche minuscola, della spartizione della torta.
PROPONGO 2 ARGOMENTI DI CAMPAGNA-DENUNCIA:
1- LA VERGOGNA DELLE INDENNITA' (+ DIARIE, + RIMBORSI SPESA A VARIO TITOLO, + GETTONI MPRESENZA ALLE COMMISSIONI ESENTASSE E INTASCATI ANCHE SE ASSENTI) DI CONSIGLIERI REGIONALI E PROVINCIALI(VERREBBERO FUORI COSE DA VOMITO NELLE 19 REGIONI E 112 PROVINCE TRA AUTONOME E ORDINARIE!!!).
2- L'ABOLIZIONE DEGLI ORDINI PROFESSIONALI O SIMILI)VERI BALUARDI DEI PRIVILEGI DI MOLTE "CASTE PROFESSIONALI",CHE HANNO SEMPRE I LORO NUMEROSI ADDENTELLATI IN PARLAMENTO E NEI PARTITI,GUARDA CASO(MEDICI, GIORNALISTI, AVVOCATI, NOTAI IO CI METTO PURE I MAGISTRATI,CHE SPESSO SI SENTONO SOPRA LA LEGGE)

daniele orlandi 06.09.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

You may find it interesting to check the sites in the field of instructions for texas holdem instructions for texas holdem http://www.cameralover.net/texas-holdem.html http://www.cameralover.net/texas-holdem.html ... Thanks!!!

How Do You Play Texas Holdem 04.09.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

FISCHI O NON FISCHI.
Invece di fischiare quando parla in piazza qualcuno che non ci sta bene (sennò i soliti dopo cominciano con le consuete filippiche ecc.), propongo di fare diversamente, al momento dell'inizio oratorio dell'indesiderato: VOLTIAMOCI TUTTI DI SPALLE E IN SILENZIO.
Ciao, Carlo.

Carlo Leonardi 05.08.05 22:12| 
 |
Rispondi al commento

SIMBOLI, BANDIERE, GONFALONI E GAGLIARDETTI, VERDE ROSSO NERO E BIANCOSPINO, STRISCIONI E MORTARETTI, TV 1,2,3,4,5,6,7,ecc. E POI GIU', PAROLE PAROLE E ANCORA PAROLE. CHI DICE GIU' SI VIVE BENE CHI INVECE SI STA MEGLIO SU, CHI VIENE DA EST E CHI VA AD OVEST, CHI LANCIA LA BOMBA E NASCONDE LA MANO, CHI PIANGE E CHI LOTTA E CHI REGNA SOVRANO. CHI ODIA I TERRONI CHI AMA I PADRONI CHI SI METTE IN CODA CHI NE HA PIENI I MARONI. (COME IO) CHI C'E'DIETRO A TUTTA STA "ROBA"? CHI EVOLVE MENTRE C'E' CHI PIANGE?
Bhooooooooooooooo... Anzi, si sa da sempre: a magnà son sempre gli stessi ed a remare il popolo dei fessi.

Gianni Proietti Cara 26.07.05 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Alcune domande che mi assillano da tempo ed alle quali nessuno mi ha ancora dato una risposta: premesso che la Corte di App. di Milano, con sentenza particolarmente mite e supergaranista, ha recentemente condannato Cesare Previti e che la Cassazione difficilmente pronuncerà sentenza di annullamento; premesso che nel corso dei processi di primo e secondo grado l'illustre senatore avvocato ha giustificato patrimoni miliardari in valuta estera su conti esteri come compensi professionali in nero poi oggetto di condono tombale; ebbene,allora mi chiedo e mi domando se agli atti del processo vi è la documentazione giustificativa delle prestazioni professionali e quindi dei presunti compensi miliardari; ed ancora se i compensi sono congrui e compatibili con la tariffa professionale.
Altra domanda: è vero che il sottosegretario alla Giustizia On.le Iole Santella era un Avv. dello studio Previti? Ultima domanda: è vero che il sindaco leghista Sig. Giuseppe Magni, in forza al Ministero di Giustizia con rilevanti responsabilità nel settore degli appalti penitenziari ed attualmente nei guai per presunte vicende corruttive, è un grossista di prodotti ittici, cioè un imprenditore del pesce fresco e surgelato? Attendo fiducioso una risposta e concludo con alcune mie personali considerazioni.
Forse sono questi i criteri meritori sbandierati in campagna elettorale dal Presidente Berlusconi (e dai suoi illustri candidati eletti), al quale un merito va sicuramente riconosciuto: quello di aver affamato un popolo ed aver arricchito gli amici, gli amici degli amici, gli amici degli amici degli amici e così via della serie catena di S. Antonio; peggio della peggiore dc, che quantomeno, coerente con i valori cristiani e democratici, si è sempre dimostrata generosa con tutti, magari adottando due pesi e due misure, ma senza affamare nessuno. Ma era proprio il caso, dopo le leggi sulle rogatorie, sulla remissione per legittimo sospetto, ecc. ecc. ecc., approvare l'ennesima legge ad personam (quella sull'ordinamento giudiziario). I mali della giustizia italiana sono diffusi ed interessano anche l'avvocatura: forse sarebbe stato opportuno e saggio riformare prima la base e poi il vertice, qualcuno avrebbe dovuto dirlo al Ministro Castelli, così orgoglioso dell'ennesima pessima legge che porta anche il suo nome. Auguro a tutti i forzisti una serena batosta alle imminenti politiche: molto presto, se vorrete ancora mangiare, dovrete lavorare, come tutti i cittadini normali; saluto tutti gli altri ciao AvvSilver

romolo d'argento 21.07.05 09:48| 
 |
Rispondi al commento

volevo umilmente segnalarti che a pag.124/125 del libro "Carte false" di G.Pansa leggo:Scandalo IRI.Protagonisti;Ettore Bernabei e Giuseppe Petrilli.Fondi neri per 300 miliardi, distribuiti a volte sotto forma di CcT. C'e' solo un giornalista che ammette di averne incassati, per quasi un miliardo e mezzo di lire: Gianni Letta, direttore del Tempo di Roma. La notizia emerge nel dicembre 1984, quando Letta viene interrogato testimone dai giudici milanesi e prima che l'indagine passi ai giudici di Roma. Letta li ha presi per il suo giornale, da anni "in rosso", afflitto da perdite d'esercizio spaventose: nel 1983, quasi 14 miliardi, nel 1984, quasi 21 miliardi, nel 1985, 26 moliardi.In cambio di che cosa? Segreto istruttorio. Il 18 dicembre 1984, sul "Giorno", quotidiano non eversivo, Carlo De Barberis, a proposito dell'interrogatorio di Letta a Milano, scrive:"Questa vicenda forse spiega il feroce commento pubblicato domenica in prima pagina(del "Tempo", N.d.A.)che accusa i magistrati milanesi di protagonismo, di accanimento contro manager pubblici di alto prestigio e di essersi appropriati di un'inchiesta riguardante solo Roma."
Questo sig.Letta e' quello che oggi siede a fianco del Cavaliere e viene indicato come uno dei papabili a Presidente Della Repubblica?
Gradirei un tuo commento. Grazie

gaetano settegrani 28.05.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
4 anni fa era al governo il centro sinistra ed il centro destra (opposizione) dichiarava che ogni legge prodotta era sbagliata e che si stava andando nella direzione sbagliata.
Ora governa il centro-destra e l'opposizione di centro sinistra ad ogni legge dice che è completamente sbagliata.
Indipendentemente da chi comanda la costante è che tutto quello che si fa è sbagliato.
Se ciò è vero, visto che nessuno ci azzecca, come mai stanno tutti al loro posto attaccati al loro seggio parlamentare come le cozze allo scoglio e non se ne vanno a morire ammazzati invece di spaccare le palle a 56.000.000 di italiani?

carlo principessa 24.05.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Interessante...
http://www.liblab.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2298

giuseppe del colle 19.05.05 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
perchè non prendi in seria considerazione una tua
possibile candidatura a Presidente del Consiglio?!

Un saluto e un grazie per le informazioni preziose
che ci dai.

Rosalia

Rosalia trapelati 11.05.05 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Mp3 come fregare Urbani: se vi piace la musica e la volete scaricare in modo nlegale andate sul sito " www.mp3search.ru ", e' un sito russo dove i singoli brani costano 0,10 dollari e un album intero fra i 0,75 e 1.30 dollari. Considero siano prezzi fantastici e il bello e' che sono legali.

Fabio Maniscalco 06.05.05 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli Ultras della politica ! ma il popolo distratto continua a far finta di non vedere,di non sentire e poi se ne lamenta. Prima di rieducare i politici si dovrebbero poter rieducare gli elettori. Odio,per le loro perpetue scorrettezze,ogni formazione politica pur avendo verificato di persona quanto siano vendicativi certi politici quando non si sentono assistiti. Al punto in cui siamo,ormai,null'altro
ci potrà salvare che una quarta guerra che ricompatti questa società così artatamente frammentata da certi pinocchi di Goverrno. Apriamo gli occhi prima che sia troppo tardi!!!!

Alessandro Parisi 26.04.05 09:53| 
 |
Rispondi al commento

povero gaber!

si rivolterà nella tomba. (o le sue ceneri svolazzeranno nell'urna).

frida kaholo 20.04.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo,
ho potuto vedere, casualmente, sola la prima parte del Suo magnifico spettacolo messo in onda dalla Televisione Svizzera, dove, salvo qualche piccola contraddizione, Lei ha affermato cose che, ritengo, pensino ormai in moltissime persone ma che, per vari casi, nessuno ha più la possibilità (o la volontà) di combattere poiché abbiamo capito che la nostra é una finta "libertà" che termina dove si scontra con gli interessi dei "poteri forti".
Credo però che Lei abbia indicato una possibile vincente strada per incominciare a migliorare le cose, almeno per lasciare ai nostri qualcosa di migliore; la Sua idea di utilizzare internet per comunicare tra "noi" superstiti o cavie, penso che potrebbe andare oltre, iniziando a "combattere" il malcostume e la disonestà ormai imperante, inserendo nel "sistema" possibili "osservatori" di fiducia, in occasione di elezioni comunali, provinciali, regionali, politiche, ecc. persone da Lei indicate ed elette tramite il passa parola su internet.
Saluti.


Mario Pigozzo Commentatore in marcia al V2day 18.04.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

... il problema non sono i simboli falsi, piuttosto i politici vergognosi e gli elettori coglioni...
... qualcuno ricorda cosa sia la coerenza?
... prendete queste ore, con l'agonia del pontefice...
... sono tutti addolorati...
... anche i guerrafondai...
... gli spacciatori...
... gli inquinatori...
... magnaccia...
... i cardinali...
... i politici laici...
... i politici che non ricordano più con quale partito iniziarono la loro carriera deliquenziale...
... anche un macellaio di Sondrio è preoccupato...
... io no...
... non per cattiveria, ma semplicemente perché sono da sempre anticlericale...
... non fraintendete: non sono felice. non posso, quando una persona soffre.
... io vedo un vecchio al quale stanno togliendo la dignità di uomo, indipendentemente da chi sia...
... e questo proprio sentendo le parole di coloro che ho menzionato poche righe sopra...
... Battiato ha scritto una canzone bellissima: Povera Italia...
... l'avesse saputo Prodi, ne avrebbe fatto un lenzuolo da stendere sotto la quercia, dove la ruggine ha per sempre ucciso falce e martello...
... una volta c'era addirittura chi aveva delle idee...
... buona giornata a tutti...

Ruggero Pinza 02.04.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Non parlare a me di simboli falsi: sono 10 anni che la sinistra ci ruba voti con:
LEGA alpina LUMBARDA
LEGA PADANA
fronte LOMBARDO
ed un altra caterva di liste che ora non ricordo.

Saluti federalisti
Lucio

Lucio Gambirasio 26.03.05 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato a vedere il tuo spettacolo al Palaverde di Treviso a fine gennaio.Sei veramente un grande Beppe!Sono un ligure che abita lì in zona da quasi tre anni.Belin ma spiegami un po'una cosa:come si fa a essere governati,noi la sesta(?)potenza mondiale,dal più grande manipolatore di opinione pubblica,padrone di televisioni e di giornali che l'unico contratto firmato che gli é riuscito bene é stato quello col suo parrucchiere che gli fatto ricrescere,MALE,i capelli?Ma ci rendiamo conto che oltre al Tronchetto dell'infelicità,abbiamo gente come Elio Vito,Tajani,Brunetta che non riuscirebbero a vedere un prete sulla neve???
Continua così Beppe perchè sei il più VERO e il più GRANDE!

Luigi Valle 24.03.05 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la nostra Costituzione ripudia la guerra, consente l'esistenza dell'istruzione privata purchè sia senza onore per lo Stato eccetera eccetera: non c'è problema si cambia la Costituzione!

marisa morello 24.03.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro,Carissimo Beppe
ho assistito ieri sera al tuo "spettacolo" (Benevento 17/03/05);un'apertura di occhi e orecchie.Condivido con te ogni parola, però volevo chiederti noi popolino cosa possiamo fare?Da anni non andavo a votare perchè non mi fido di nessuno ma 4 anni fa nel mio paese l'amministrazione di centro-destra venne meno proprio per la sfiducia dei suoi sostenitori.Andai a votare fidandomi di discorsi che parlavano di cambiamento(centro-sinistra), bla bla bla.Sai come siamo messi ora con un'amministrazione di centro-sinistra? Siamo caduti dalla padella alla brace.
QUINDI COSA FARE?
con affetto
una casalinga in cerca
di tante risposte ai
tanti perchè
p.s. grazie per avermi dato la possibilità di prendere posto sul palco; una grandissima emozione.

Angelina Pengue 18.03.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Adesso ci sono le regionali, premettendo che io di Polica non ne mastico tanto,incomincia la lotta serrata dei candidati per essere votatai.
Io mi sono rotto di trovare SPAM PUBBLICITARIO nella mia cassetta della posta tutti i giorni.
Con la faccia del politico che mi dice:VOTAMI.....IL TUO PRESIDENTE!!!!!
Come esiste lo spam per la posta elettronica ed è punibile legalmente, così dovrebbe essere anche per la posta cartacea. Ogni lettera indesiderata....DENUNCIA.

nicola cobianchi 17.03.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

siamo due conviventi,due PECCATORI,medici, molte di quelle cose dette sui farmaci le sapevamo già....... x il resto la mia compagna dice che ci sei andato fin troppo leggero(sai lei è COMUNISTA ed ha finito appena di mangiare un bambino).............rimani sempre un grande

russo luigi 13.03.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo sapere se qualcuno ha capito qual è la politica del governo o le proposte dei politici in merito al problema della criminalità organizzata?
Secondo me il modo più efficace sarebbe di rubargli il suo "businnes": dopo uno stato biscazziere(lotto,ecc...), venditore di veleni(tabacco,alcol,ecc...)tanto vale volere anche uno stato magnaccio e spacciatore...
Si risolverebbe gran perte del problema della criminalità e colle grandi risorse(ho sentito che il giro d'affari della camorra sia qualcosa come 6mlrd di euro)protemmo finalmente avere un sistema scolastico, infrastrutture e servizi al cittadino finalmente funzionanti. Così per chi vorrà una vita sana saranno aperte tutte le porte che desidera(borse di studio, contratti per ricercatori,associazioni sportive gratuite,ecc...)mentre per chi vorrà ancora farsi una canna,fatti suoi.

Tommaso Mascarello 13.03.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non usare le loro armi contro di loro? se copiando il nome ed il simbolo ai verdi sono riusciti a rubargli un 5% di voti (e chi vuole votare verdi non è ancora completamente lobotomizzato come chi, pur essendo proletario flessibile, vota Forza Italia) beh fondiamo un partito con un programma basato su idee popolari tipo quelle lanciate sul sito e chiamiamolo "sforziamci italia" poi per lo sfondo la bandiera italiana appartiene a tutti voglio vedere chi viene a dirci qualcosa! Se poi troviamo uno con il cognome Berlusconi che condivide le nostre idee siamo a posto, il parlamento è alla nostra portata ...e la soddisfazione di sfruttare il suo lavaggio del cervello per liberarsi di lui sarebbe esagerata!

Francesco Bianchi 12.03.05 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

Visto che lei e' una persona che ha sempre effettuato approfondite analisi e ricerche su svariati argomenti, le chiederei di dedicare un po' del suo tempo a Cuba, di documentarsi e di raccontare nei suoi spettacoli cosa succede veramente in questo meraviglioso Eden.
Oggi ascoltando per radio il discorso di un delegato al convegno nazionale di Rifondazione Comunista ho appreso che il sistema sanitario cubano e' uno dei migliori al mondo, sopratutto, aggiungo io, per chi deve farsi curare per le percosse e torture ricevute nelle fetide carceri comuniste. Quando a Cuba si potra' pronunciare la parola LIBERTA'?
Il comunismo, come il nazismo, e' un crimine che deve cessare!
Mi sembra che comunque anche in Italia ci sia tanta strada da percorrere....
Riflettiamo su decine di milioni di morti causati da questa ideologia nefanda!

paolo conti 06.03.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

I l p l a c i d o L i n o di Oreste Pivetta e Danubio
Vi siete mai chiesti chi è quel rassicurante faccione che campeggia sui manifesti di tutta Milano?
Io, finalmente sì, l'ho fatto.
A dir la verità la sua faccia non mi è mai piaciuta e da vero Danubio ho approfondito un po'.
Ora che ne so di più, quando lo intravedo mi vengono i brividi, a volte sul viale Zara passo pure con il semaforo rosso
pur di lasciarmelo alle spalle, ma dopo qualche metro mi si ripresenta nel suo 4 metri per 6….
Conoscete strade alternative non tappezzate dal Guaglianone?
Comunque sia ecco chi è…
Il placido Lino è così invadente da guadagnarsi un posto anche nel forum on line degli studenti dell'università Bicocca.
Scrive una ragazza, Bubbola: "Sono rimasta colpita da un manifesto di An: "Alla regione Lino Guaglianone, volontà
e passione". Uno slogan scontato, basato su rime ingenue...
Poi, vabbè, la scelta della fotografia del candidato: è stata pessima... una faccia poco affidabile... Pasquale, detto
Lino, Guaglianone, ragioniere, commercialista, titolare di una palestra, la Doria (ahimè!), gestore del bar Maya,
organizzatore di kickboxing (insieme con la signora Cristina Randazzo nella sigla Cris Promotion) non ha voluto
risparmiare in manifesti.
Ha cominciato tra i primi a tappezzare Milano, è tra i più attivi in una campagna che lo vede appena al di sotto del
governatore Formigoni e della rivale di partito Paola Frassinetti (altro faccione ben visibile per tutto il Viale Zara) e
dei "signori delle poltrone", Silvia Ferretto, Piergianni Prosperini (in armatura di crociato: "Baluardo della Cristianità,
flagello dei Centri sociali, condottiero del Nord"). Soldi spesi male se l'impressione giusta è quella di Bubbola: "poco
affidabile". Per uno che vuole entrare di diritto nella cosiddetta "destra affidabile", finalmente indossare il doppiopetto,
dopo anni vissuti pericolosamente.
Al punto di subire ancora qualche ritorno o rigurgito, come la "molotov" che domenica notte esplose
contro il suo gazebo elettorale in Corso Lodi. Subito arrestato il "colpevole", un giovane di un centro sociale. Chissà
come sarebbe finita ai "bei tempi", quando il Lino neppure ci pensava a una sedia da consigliere regionale e invece
frequentava la destra pura senza paura e, grazie alla sua pratica di numeri, faceva il tesoriere dei NAR, nuclei armati
rivoluzionari, quelli di Francesca Mambro, Giusva Fioravanti (i due condannati all'ergastolo per la stage alla stazione
di Bologna del 2 Agosto 1980, 85 morti e 200 feriti) e Gilberto Cavallini che all'epoca aveva pure trovato lavoro (come
impiegato, senza obbligo di presenza, un po' strano, no?) nella palestra (una gran passione) che Lino Guaglianone
gestiva a Novate Milanese.
Il rapinatore-terrorrista,Gilberto Cavallini è lo stesso che nel momento del suo arresto, due anni fa si rivolse ai
carabinieri così: "Ringraziate Dio che la pistola l'avevo nello zaino…".
Il buon Cavallini (era in semilibertà dal 2001 nonostante numerosi ergastoli e una catena infinita di omicidi) il suo
curriculum criminale lunghissimo e sanguinoso tra questi gli investigatori ricordano l'omicidio a Roma del giudice
Mario Amato, ucciso il 23 giugno del 1980, quello di un brigadiere dei Carabinieri, freddato il 26 novembre dello stesso
anno, e il ferimento di un maresciallo, il primo a cadere per sua mano era stato Gaetano Amoroso, studente lavoratore,
finito a coltellate la sera del 26 aprile 1976, mentre attaccava manifesti.
Sono storie "remote", si schernisce Guaglianone, che intanto, coinvolto in varie inchieste per associazione sovversiva
e banda armata (per colpa dei NAR, ovviamente, delle armi e degli esplosivi ma anche ad esempio di, un tal Carlo
Digilio, bombarolo di Ordine Nuovo e persino di Piazza Fontana), ne ha fatta di strada: la boxe francese insegnata
e organizzata, il bar, la palestra, la compravendita degli immobili, il commercio dei rubinetti, fino alla prima poltrona,
quella nel consiglio di amministrazione delle Ferrovie Nord regionali (fiore all'occhiello della gestione del centro-destra
in Lombardia, i pendolari addirittura per complimentarsi organizzano spontanei ritrovi sui binari!), una questione di
apprendistato verso il consiglio regionale.
Un miracolato. Al punto da nutrire qualche ambizione in più.
Nel frattempo, per la dovuta solidarietà, era riuscito anche a dare un lavoro (nel bar Maya di via Ascanio Sforza) al
vecchio amico Nico Azzi, quello della tentata strage sul treno Torino-Roma, il 7 Aprile 1973. Tra i ragazzi del bar e
della palestra, qualcuno si trovò precipitato in indagini e in vicende pesanti: dall'assassinio di Alessandro Alvarez (a
colpi di pistola il 3 marzo 2000, a Cologno, nell'hinterland milanese), a quello di Francesco Durante (ritrovato cadavere
nel bagagliaio di una macchina, bruciato e con un colpo alla nuca, nel maggio dello stesso anno), dall'uccisione del
giovane tifoso genoano Vincenzo Spagnolo (accoltellato il 29 gennaio del '95, poco prima della partita di calcio Genoa-
Milan), al ferimento (in via Ascanio Sforza, guarda il caso a volte) nell'aprile del 1997 di Davide "Atomo" Tinelli,
consigliere comunale di Rifondazione. In un rapporto della Digos milanese alla Procura della Repubblica in merito
a quest'ultimo accoltellamento si legge: "Alcuni elementi gravitanti nell'area della destra radicale milanese... nelle
serate del martedì e giovedì - giorno dell'aggressione - al termine delle sedute di allenamento presso la segnalata
palestra Doria sono soliti recarsi presso il Maya dove godrebbero di un trattamento di favore in virtù degli stretti
rapporti che li legano a Pasquale Guaglianone".
Guaglianone, ovviamente, sotto elezioni si dà ad altre pratiche. Fa l'intellettuale, organizza forum, scrive persino un
libro, un titolo ampolloso: "Le ragioni ideali della destra" (con Cesare Ferri, Marco Valle, Pietro Cerullo, Maurizio
Murelli), invita alla presentazione i vecchi soci Nico Azzi e Gabriele Adinolfi, uno dei fondatori di Terza Posizione, e
i nuovi "capi", come Ignazio La Russa, ben felice di ritrovare antiche compagnie con le quali festeggiare il decennale
di An. Il vecchio Lino svela le ragioni della parata: "... offrire a questo mondo la possibilità di uscire dall'isolamento...".
Ragazzi, chiediamo ai nostri padri di rispolverare “molotov” e bastoni... Sta arrivando il placido Lino...

Francesco Ortix 04.03.05 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal film bowling a colombine - premipo oscar 2002

"1954 GLI USA ROVESCIANO IL PRESIDENTE ARDENZ DEMOCRATICAMENTE ELETTO NEL GUATEMALA…200.000 CIVILI UCCISI

DAL 1963 AL 1975 UCCIDONO 4.000.000 DI CIVILI NELL’ASIA SUD ORIENTALE

11/09/1973 PREDIPONGONO IL COLPO DI STATO IN CILE FACENDO SALIRE AL POTERE PINOCHET NUMERO DI CIVILI CILENI MORTI 5.000

1977 SOSTENGONO IL REGIME DI EL SALVADOR MORTI 70.000

NEGLI ANNI ’80 ADDESTRANO BIN LADEN & CO. IN AFGHANISTAN AD UCCIDERE I TANTO ODIATI SOVIETICI PER QUESTO LA CIA LI FINANZIA CON “SOLO” 3.000.000.000,00 DI DOLLARI

1981 IL GOVERNO REGAN ADDESTRA E FINANZIA I “CONTRAS” IN NICARAGUA MUOINO 30.000 CIVILI

1982 FORNISCONO ALL’IRAQ LE ARMI PER COMMBATTERE GLI IRANIANI

1983 FORNISCONO ALL’IRAN LE ARMI PER COMBATTERE GLI IRACHENI

1989 VISTO CHE IL “DIPENDENTE” DELLA CIA E PRESIDENTE DEL PANAMA (MI SEMBRA NORIEG) GLI DISOBBIDISCE INVADONO PANAMA PER UN TOTALE DI 3000 MORTI TRA I CIVILI

DAL 1991 FINO A POCO PRIMA DELLA GUERRA IN AFGHANISTAN CACCIA USA BOMBARDANO SETTIMANALMENTE L’IRAQ. L’ONU STIMA CHE I MORTI SOLO TRA I BAMBINI SIANO 500.000…"

tutte queste notizie non sono mai state smentite ne dalla cia nel dal governo americano, anzi sono state confermate dalle dichiarazioni di ex funzionari della stessa cia...

TOTALE 4.808.000 MORTI CIVILI IN 50 ANNI

SI STIMA CHE I MORTI CIVILI DOVUTI AD ATTACCHI TERRORISTICI NELLO STESSO PERIODO SIANO POCO MENO DI 1.500.000

HO VOLUTAMENTE TRALASCIATO I MORTI MILITARI(DI TUTTI I PAESI COINVOLTI), I MORTI CIVILI DELLE GUERRE “UFFICIALI” COME VIETNAM, IRAQ1,KOSOVO,SERBIA/MONTENEGRO, AFGHANISTAN E IRAQ2..ETC… I MORTI DELLE GUERRE CIVILI IN AFRICA…E I MORTI DI CUI NON SI SA…DEVO CONTINUARE…

DALLA GUERRA DEL KOSOVO GRAZIE ALL’UTILIZZO DA PARTE DI MILITARI USA DI PROIETTILI ALL’URANIO IMPOVERITO DECINE E DECINE DI MILITARI DI NAZIONI ALLEATE STANNO O SONO MORTI DI CANCRO…

DEVO PARLARE DEI MIGLIAGLIA DI MORTI CHE CI SONO OGNI ANNO A CAUSA DELLA PENA DI MORTE NEI 70 PAESI CHE ANCORA LA ATTUANO…

IO NON DICO E NON SO CHI SIA IL BUONO O CHI IL CATTIVO, CHI IL BENE E CHI IL MALE

CHI UCCIDE E’ UNO STRONZO SIA CHE UCCIDA IN NOME DI UN DIO, DI UNA NAZIONE, DI UNA LEGGE E SOPRATTUTTO DELL’OCCIDENTE (VISTO CHE NON ESISTE NEMMENO…) …

BISOGNA DIRE CHE PER FORTUNA LA STAMPA IN AMERICA è LIBERA VISTO CHE A DIFFERENZA DELL'ITALIA SI PUO' TRANQUILLAMENTE PARLARE DEGLI ULTIMI 50 DI STORIA DEL PAESE...SENZA DEMAGOGIA...(A PARTE QUALCHE SEGRETO DI STATO O MILITARE DI TROPPO)

SE, NEL NOSTRO “LIBERO” PAESE, CHIEDERE E SPERARE CON FORZA E A COSTO DI “ANNOIARE” CHE I PROSSIMI 50 ANNI NON SIANO COME QUELLI APPENA TRASCORSI VUOL DIRE ESSERE COMUNISTA (SOPRATTUTTO QUANDO NON LO SI FA NON SVENTOLANDO LA BANDIERA TRICOLORE!!!)…BENE…

…VORRA DIRE CHE IO SONO “COMUNISTA”!!!!!!!!!!

…CITO GUCCINI

“…IO CHIEDO, QUANDO SARA’
CHE L’UOMO POTRA IMPARARE
A VIVERE SENZA AMMAZZARE
E IL VENTO SI POSERA..”

michele martini 26.02.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

ciao, mi chiamo michele, ho 23 anni e sono sposato...ti dico gia che verro a vederti l' 11 marzo al forum di milano...finchè le braccia me lo consentiranno terrò alzato per tutto lo spettacolo uno straccio bianco con scritto pace in azzurro...

...sulla politica dico solo due parole propaganda 2....

basta leggere il piano di rinascita democratica che gelli scisse nel '77 per capire meglio la politica di oggi e il futuro che ci attende se non facciao qualcosa.... la costituizione non dice forse che la repubblica italiana è dei cittadini???

....riprendiamocela.

un abbraccio
michele

michele martini 26.02.05 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...
Che bello!!!
Presto sarai a Biella e verrò ad ascoltarti.
Finalmente potrò sentire qualcosa di vero,
di tangibile, qualcosa che non sia censurato dal regime corrente.
Non ne posso più di leggere giornali stranieri per sapere cosa succede nel mio paese!
La tua comicità esilarante e pungente non è l'unico motivo che mi spinge a venire da te,(anche se sei bravo e dovrò fare la pi..prima se no me la faccio addosso dal ridere!!!), vengo soprattutto per IMPARARE.
Negli anni ascoltandoti, leggendoti, mi hai fatto riflettere,oggi non si può riflettere, chi riflette va controtendenza, non rispecchia il codice forzista di omologazione.
Secondo te hanno una fabbrica o li fanno con gli stampini??? Questo stampino spero lo buttino presto, continua a sfornare piccoli mostri, che dirompono in politica e in televisione, motivo per cui, a casa mia mi ricordo che esiste la tv sai quando? Quando la spolvero! Sta lì, spenta, mentre io faccio altro, senza dover subire passivamente i vari tormentoni italiani(dalle Lecciso ultima piaga che si somma ai vari Costantino, Veline, salotti allargati al grande fratello, Porte dell'Horror (vedi Bruno Vespa)......
Dopo una dura giornata di lavoro, quando chiudi la porta di casa alle 8 del mattino e ritorni la sera e hai tutto da fare..cucinare, lavare, stirare....l'ultima cosa che desidero è essere angustiata da questi personaggi mediatici plastificati, adattati alle esigenze si Sua Emittenza..i reality poi la banalità del nulla,
le piccole piattole ritoccate e rimodellate che vengono ripescate come ultime trote di un laghetto atrofizzato....
Quando li guardi ti chiedi chi sono: tra lifting, ritocchi, neanche i genitori sanno più riconoscere i loro figli e figlie!!!!!!!!!!!
In compenso mi son chiesta perchè le soubrette, presentatrici, veline etc..si rifanno seno, glutei, gambe..ma al cervello non pensano mai..che so un po' di ossigeno ai neuroni, o magari per fare un favore all'umanità dell'anidride carbonica ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh (che carognetta che sono!!)

Ti confesso, è da tempo che lo desidero..di vederti in politica...sarei la prima votarti e non sarei l'unica puoi credermi.
Tanti/e persone ti stimano, ammirano il tuo coraggio, la tua autenticità, il tuo talento di estirpare il vero,se pur nascosto sotto macigni di scandali, di bugie, di frodi.


Sturi le orecchie ai sordi (suona quasi come un miracolo di Gesù!!! :-)), abituati alle cantilene (nenie, litanie, ruffianate) di Vespa Costanzo, Bonolis..una combricola..alquanto pericolosa.

Carissimo Beppe,
feliche che ti tieni lontano da queste
cattive compagnie...
spero di riuscire
a incontrarti dal vivo
avresti il mio sorriso più bello..
(non è mica finto come quello della Ventura vuoi mettere??!!Denti veri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Tutta natura!!!!)

Poichè sono fatalista, non si sa mai ..
porterò con me l'ultimo libro di Travaglio..magari ci scappa una tua firma ..hai curato la postfazione..
Con Marco ti vedrei bene in politica...
ma credo che sparireste dopo due giorni....
Come tanti personaggi televisivi scomodi
perchè non si sono piegati alla servitù di un regime..che vuole la lingua di tutti schiava di un Cervello Supremo..

Un bacio (posso??) al nostro
Grillo parlante in un'Italia di Pinocchi!!!!!!


Con affetto e tanta ammirazione


Sara ....

Se vedi un cartello con scritto Musino sono io!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

SARA CALIGARIS 23.02.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

manifestazioni in piazza, il calcio che si "mobilita", tutti con il motto "liberate Giuliana"; il motto avrebbe dovuto essere: "ritiriamoci dall'Iraq e chiediamo scusa agli Iracheni". La Spagna ci è arrivata un'anno fà. Se il governo ritirasse le truppe da lì, e andasse in Televisione e dicesse: "popolo iracheno, ci scusiamo per tutto quello che fin'ora è stato; siamo stati spinti da un'onda emotiva e non ci siamo resi conto dell'errore, ma, come anche il corano dice, ancora possiamo rimediare. D'ora in poi vorremmo che foste un paese amico e benvenuto nel nostro paese",
sarebbe un segno fortissimo di coraggio,
farebbe vedere veramente che l'Italia è un paese forte. I paesi canaglia sono quelli della coalizione.
Invece di sentire questo in televisione dobbiamo vedere il presidente degli USA, mentre ride come un'ebete, dire "mai dire mai" ad una guerra in Iran.

Curzio Calì 21.02.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

hanno ritirato l'ambasciatore Americano in Syria;
sembra un film già visto, inizio ad avere un pò di paura. Non è che l'America dopo aver creato, gli stati uniti d'America, con guerre; gli stati uniti d'Europa, con 2 guerre mondiali; adesso vuole creare gli stati uniti d'arabia saudita, con quante guerre? Ma dovevano essere proprio incazzati quei 4 galeotti/pionieri.
Dite a Bush che quella carta che si sono dimenticati sul suo tavolo alla casa bianca è un'obiettivo del Risiko
ciao.

Curzio Calì 16.02.05 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Ieri è stato ucciso in un'attentato terroristico a Beirut, un ex presidente Libanese, se non sbaglio, e ci hanno detto che è stato rivendicato da un NUOVO gruppo terroristico Iraniano, mai sentito prima. Non è che ci stanno prendendo di nuovo per il culo? E magari fra 2/3 annetti, prima della scadenza del mandato di dabliù Bush, dovremo fare una nuova guerra per ''la pace'' in Iran? Hai ragione Beppe, la storia non ci insegna niente.

Curzio Calì 15.02.05 11:32| 
 |
Rispondi al commento

ho visto il tuo spettacolo a PADOVA e sono uscito
con una tragica sensazione che con questi presunti leader, il " nano " democratico resterà
( speriamo di no ) ancora al governo.
ma che c...o fa COFFERATI a Bologna, ok ha battuto la destra, ma l'ITALIA non è solo Bologna
se puoi gli passi questa mail, magari a te risponde.
p.s. sono un commerciante ma TI VOGLIO BENE BEPPE
ciao Leopoldo

leopoldo carraro 11.02.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

IRAQ: su un inserto de "la Repubblica", leggo che c'è un cordone di censura sui morti da bombardamento in Iraq (dai 20 ai 100.000 morti? di cui un terzo minorenni). Baget Bozzo dice che terrorista è chi uccide civili inermi .....! forse sono esenti da questo giudizio le bombe che cadono dal Cielo?

leonida giacomini 02.02.05 11:14| 
 |
Rispondi al commento

reduce dallo spettacolo a Udine di ieri ho speso qualche minuto andando in giro per la rete cercando di informarmi...sentite questa: Beh, con l'avvento della seconda repubblica, la balena bianca sembrava scomparsa, polverizzata in varie sottoDC tipo UDC, CCD, Etc. etc......invece no! Sapevate che esiste acora la democrazia Cristiana, con tanto di sito (http://www.democraziacristiana.it), di dirigenti (il segratario nazionale politico è di UDINE!!!!), di programma etc?? Ma è possibile che si devono estinguere solo le focher monache e i democristiani no??????

sandro marcon 31.01.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

questo per me è fascismo... ogni fascismo parte dal qualunquismo...

stefano spina 31.01.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori