Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L’uomo del nuovo che avanza scopre il mestiere più vecchio del mondo (Aggiornato).

  • 45


Tariffario prestazioni della casa

Semplice
£ 1,50
Doppia
£ 2,50
Un quarto d'ora
£ 3,10
Mezz'ora
£ 5,00
Un'ora
£ 7,20
Asciugamano e sapone
£ 0,50
Ord. N°871 anno 1927 (VI°) E. F.

Listino prezzi delle case di tolleranza nel 1927

giornale.jpg

Listino prezzi delle case di tolleranza nel 2005

(La Repubblica del 4 febbraio 2005)

Solo tre aliquote:

- 500.000 euro la semplice
- 250.000 euro la doppia
- 100.000 euro un quarto d'ora

Pane e coperto compresi.


5 Feb 2005, 19:35 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Commenti

 

L'uomo che voleva ribaltare l'Italia come un calzino, sa benissimo che il calzino ribaltato puzza lo stesso.

L'uomo che più diventa vecchio e più gli si infoltiscono i capelli nonché cinismo e arroganza.

L'uomo che del nuovo che avanza se ne fotte.

Si dà al mestiere più vecchio del mondo .Dopo aver pagato tante zocccole di politici, finanzieri, giudici, giornalisti... mi pare giusto che voglia rientrare un po'. Tanto qualche pervertito, e col grano, lo si trova sempre nel bel paese.

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 26.09.15 14:01| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno.Potrei avere un commento riguardo la tua vacanza sullo yacth, riportata da Libero? grazie.

salvatore lutzu 10.07.07 17:18| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Quando la realtà supera la fantasia...

Massimo Lotto 12.01.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire la mia su Noglobal e olimpiadi??
Perchè tutto questo chiasso? Abbiamo più paura dei no global che del terrorismo?
Dov'è il problema? C'è una manifestazione dove si faranno ore e ore di riprese in diretta mondiale, quale miglior vetrina per diffondere il proprio punto di vista? C'è una monopolio dell'immagine e delle idee che devono transitare in una olimpiade?? E' una vetrina, per lo sport, per le sempiterne belle appoggiate alle barriere, per chi vuole mostrare una striscione.
Qual'è il problema?? Sarà o non sarà il regista a decidere le immagini da mandare??
Ma forse nessuno si accorge delle varie riprese alla Rossignol, Pochet Coffe, Mercedes, Salomon?? Perchè quegli striscioni si e i NO TAV no?? Perchè pagano??
Beppe, proponi una colletta per comperare uno spazio nella piana di arrivo della finale dello slalom più importante. I primi 10 euro li metto io!!!!! Ce lo daranno ?? Allora ci sono sponsor buoni e sponsor cattivi??
Io a Torino non ci sono potuto andare, ma sicuramente in faccia mi sarei truccato non con il tricolore, ma con una bella scritta NO TAV, eppoi venitemi a dire cotica....

Stefano Arditi 13.02.06 02:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

You may find it interesting to take a look at the pages dedicated to texas holdem strip poker flash games texas holdem strip poker flash games http://www.cameralover.net/texas-holdem-poker.html http://www.cameralover.net/texas-holdem-poker.html ... Thanks!!!

online texas holdem poker 04.09.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Take your time to check the pages in the field of free poker game free poker game http://www.cafexml.com/free-poker.html http://www.cafexml.com/free-poker.html ...

Party Poker Bonus Code 03.09.05 07:20| 
 |
Rispondi al commento

You are invited to visit the pages on Texas Holdem online Texas Holdem online http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem.html http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem.html ...

Texas Holdem On Line 30.08.05 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la nomina a Direttore Generale della tv di stato del sig. Meocci sotto dettatura del nostro presidente del consiglio è giusto continuare a pagare il canone?

Alberto Festa 05.08.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

dal TIRRENO di oggi...

Riporto, a grandi linee poichè non vale neanche la pena di spenderci due parole in più, una notizia da prima pagina, secondo i redattori del noto quotidiano:

"Sorpresa, crisi anche per le lucciole!"

ebbene si, mi mangerei le mani... l`articolo parla di alcune lamentele mosse dalle prostitute di Montecatini che ormai da mesi vedono molto ridotto il loro giro di clientela, accludendo [ovviamente] stralci di interviste alle suddette.

Ora mi chiedo, e ti chiedo, ma è o non è un mestiere fuori legge e passibile di galera?
perchè se lo è, come credo che sia, allora è un pò come se un Killer andasse alla redazione a lamentarsi che le vittime urlano troppo.

[e intanto a Londra, botte... schianti...O.o]

l`informazione dei varietà... mmah...

gabriele

Gabriele Moretti Commentatore in marcia al V2day 07.07.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se corrisponde al vero che i promotori dei referendum, qualora si raggiunga il quorum, percepiscono denaro.
Grazie

Mirella Venturi 03.06.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

UHAUHASUHASUHASDUHASUHASUHASUHASDUHASUHASDDA

Antonio Chiaravalloti 20.05.05 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuoi che ti dica, caro Beppe ?
Che per sapere come gira il mondo ascolto e riascolto le canzoni di Fabrizio De Andrè ; che per essere informato della verità delle cose mi aggiro su canali terrestri ed extraterrestri per ascoltarti, perchè sai parlare fuori dai denti...
Ecco.Forse è questo che dovrei dirti. Che le riserve indiane esistono, che ci hanno costretto all' angolo, che un pianeta sta morendo, che lo stesso pianeta potrebbe dare a tutti la possibilità di vivere come degni di essere un popolo di Dio.
Sono tante, caro Giuseppe, le cose che vorrei, potrei e amerei dirti.
Purtroppo l' etica è morta ( o sta agonizzando... ) e tutto gira attorno al denaro ( ..ma va ?.. ). Chi cavolo se ne frega di noi, poveri cristi ?
Sono contento che siano due genovesi a tenermi compagnia ( tu e Fabrizio ); perchè il mondo ha smesso di girare...

Marco Boselli 12.05.05 21:34| 
 |
Rispondi al commento

questa politica clientelare, propria di costoro che si identificano col nano, ricade nelle piccole comunità, dove la cultura subisce "scappellotti" e "il centro commerciale" avanza imperterrito verso l'oblio!!
"io sono", dunque esisto (diceva un filosofo), ci stanno rubando anche questo diritto...caro beppe il tuo è un lavoro eccezionale...il blog un idea straordinaria...., ma basteremo a far capire ai tanti "clienti" in che mondo viviamo!

enrico cofone 22.03.05 11:57| 
 |
Rispondi al commento

leggo e rispondo a "povera me."

Non voglio entrare nella logica di rispondere alle Sue affermazioni punto per punto altrimenti finiremmo a fare delle sterili tribune politiche .Anche se non mi trova d'accordo..
Penso solo questo :se la sinistra ricade nell'errore di voler demonizzare una persona per vincere ,commette un errore (un po'quello che stà facendo Lei). E'importante a mio avviso che dimostri unità e capacità di guidare il Paese con progammi.
Detto questo destra sinistra o centro sono classificazioni in cui non mi riconosco.. ,(penso anche altri) ;governi locali di qls schieramento hanno fatto cose positive a prescindere dal colore .Purtoppo a livello nazionale le cose seguono altre logiche .
Se l'opposizione sapesse fare meglio il suo lavoro forse le cose potrebbero migliorare.
Detto questo ...poveri noi !

Giancarlo Bos 27.02.05 20:51| 
 |
Rispondi al commento

15 febbraio 2005
Berlusconi si conferma in Tv il leader più amato dagli italiani e strapazza tutti i concorrenti che hanno partecipato al ciclo di trasmissioni “Conferenza stampa”. Ieri sera, oltre la mezzanotte, in un programma della durata di circa cinquanta minuti, il Presidente del consiglio è stato seguito da 1.255.000 telespettatori, pari a uno share del 18,46%. Il leader di Forza Italia ha avuto un incremento percentuale di 9 punti rispetto al dato iniziale e ha battuto di 5 punti Piero Fassino impegnato nell’appuntamento precedente di “Conferenza stampa”. Il risultato conferma la capacità di Berlusconi di avvicinare la gente alla politica, perché la politica di Berlusconi è fatta di cose concrete, di lavoro costante e continuato al servizio dei cittadini, di miglioramento del sistema Paese».
Elisabetta Gardini, Supposta Portavoce del Coordinamento Nazionale di Forza Italia.
Risposta di Vincent:
Anche Emilio Fede ha avuto un incremento percentuale di ascolti a Striscia la notizia, quando e’ andato al posto di Jacchetti. Questo dimostra che gli italiani in televisione preferiscono i comici.

Aldo Vincent
htto://guide.supereva.it/satira

Aldo Vincent 21.02.05 12:30| 
 |
Rispondi al commento

So che saro' censurato ,visto il tenore dei commenti in questo sito,ma Berlusconi nonostante tutto ha portato avanti una coalizione con un progetto, che al momento manca totalmente alla sinistra .
La serietà impone di non dare un voto a chi non puo' (o non sa?) gestirlo.

Saluti da Treviso

Giancarlo Bos 17.02.05 21:32| 
 |
Rispondi al commento

I FINANZIAMENTI ARRIVANO ANCHE DA ALTRE FONTI - L'uomo che ride (coi soldi che ha non e' difficile) ha deciso di donare 5 milioni di euro a don Gelmini. Perche' contestualmente - per non creare imbarazzo allo stesso don Gelmini - non rinuncia ai proventi di oltre 500 ciarlatani (cartomanti, veggenti, guaritori, 899 ecc.), pubblicizzati nelle Pagine Utili Mondadori, nel televideo di Mediaset e in alcuni giornali di sua proprieta', che rovinano centinaia di migliaia di famiglie italiane (e qualcuna anche in Svizzera)? P.S. L'uomottimista (coi soldi che ha non e' difficile) ha detto che con il denaro rimastogli dal taglio delle tasse fara' beneficenza durante tutta la campagna elettorale. E poi cosa fara'? La detrarra' dalle tasse?

Giovanni Panunzio 17.02.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

ho il terrore di avere solo 25 anni.

andrea scippa 16.02.05 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sa se l'articolo e' stato pubblica anche su internet? E se si', quale e' l'indirizzo web dove poterlo trovare?
Paolo

Paolo Tedeschi 16.02.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

2000 euro e 2 cene ma con bondi? ok però prima di cena sia lui a dire messa e poi vesta i panni del cameriere,tanto i colori sono sempre quelli e a lui il servire a corte riesce bene!

dotto riccardo 15.02.05 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Più ci penso e più capisco che "lui" ha capito molte cose: che l'Italia è un paese di gente corruttibile, avida, miope e "abbelinata"(chi è genovese capisce, chi non lo è intuisce). Che, come diceva Flaiano, corre in aiuto al vincitore. Che, per apparire, è disposta a fare figure penose. Che.....mi fermo, altrimenti scriverei un libro. Solo un'altra considerazione: in natura qualunque cosa, anche la più innocua, in dosi eccessive fa male. L'uomo ne ha inventato una che parrebbe un'eccezione: il denaro. Coraggio gente, il meglio è passato!

Guido Maselli 14.02.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento

..Un giorno, un uomo senziente andò a trovare Bankenstein. "L'interesse che Lei chiede è sbagliato" - disse. "Per ogni 100 dollari che emette, ne chiede indietro 105. I 5 in più non potranno mai essere pagati perché non esistono. I contadini producono cibo, le industrie producono beni manifatturieri, e così via, ma solamente Lei produce monete. Supponiamo che ci siano solo due imprenditori in questo paese, e che tutti gli altri siano impiegati. Ognuno dei due prende a prestito 100 dollari, ne paga 90 di stipendi e spese varie e gli rimangono 10 dollari di profitto (il suo stipendio). Questo significa che il potere d'acquisto totale è di 90 + 10 dollari per due, ovvero 200 dollari. Ma per ripagarvi, occorre vendere tutta la produzione per 210 dollari. Se uno dei due vende per 105, l'altro non potrà che vendere per 95, ed una parte della merce rimarrà invenduta poiché non v'è moneta per acquistarla. Il secondo imprenditore rimane in debito con voi per 10 dollari e potrà solo ripagarvi prendendone a prestito ancora. Questo sistema è impossibile." L'uomo continuò: "Dovreste emettere 105 dollari, 100 per me e 5 per voi da spendere. In questo modo ci sarebbero 105 dollari in circolazione, ed il debito potrebbe essere ripagato." Bankenstein ascoltò attentamente ed alla fine disse: "L'economia finanziaria è una materia complessa, caro ragazzo. Ci vogliono anni di studio. Lascia che mi occupi io di queste materie e tu pensa agli affari tuoi. Tu devi diventare più efficiente, devi aumentare la produzione, tagliare le spese e diventare un uomo d'affari migliore. Sarò sempre disposto ad aiutarti su questa strada." L'uomo se ne andò ma non era convinto. C'era qualcosa che non tornava nelle operazioni di Bankenstein e si era reso conto che le sue domande erano state aggirate. Certo, molta gente ripetta la parola di Bankenstein: "E' un esperto, gli altri devono aver torto. Guardate come si è sviluppato il paese, come la nostra produzione è aumentata - dobbiamo considerarci ricchi." Per coprire l'interesse della moneta che avevano preso a prestito, i commercianti erano costretti ad aumentare i prezzi. I dipendenti si lamentavano che le paghe erano insufficienti ed i datori di lavoro rifiutavano di aumentare gli stipendi, dicendo che sarebbero andati in rovina. I contadini non riucivano ad ottenere un giusto prezzo per i loro prodotti. Le massaie si lamentavano che il cibo era troppo caro. Alla fine alcuni fecero sciopero, una cosa sino ad allora sconosciuta. Altri venivano colpiti dalla povertà e nemmeno i parenti riuscivano più ad aiutarli. La maggior parte si era scordata del vero valore delle cose che aveva intorno - il suolo fertile, le grandi foreste, i minerali ed il bestiame. Tutti pensavano solo ai soldi che sembravano sempre troppo scarsi. Ma la gente non metteva mai in dubbio il sistema e pensavano che fosse il governo a gestirlo...

Paolo Guccini 14.02.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, letto del tariffario, non mi stupisce che vi sia una sorta di iscrizione ad un movimento e una raccolta di fondi per mantenerlo, mi stupisce la sfacciataggine con la quale si vede premiato il donatore con una o più cene, insomma esserci... non è quello che tutti vogliamo? ma qual'è l'alternativa? il mortadella?

valentino bianchi 13.02.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

[OT]Tg5 di oggi: dopo lo scandalo Conad (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/02_Febbraio/10/scheda_conad.shtml), quali sono le notizie principali della giornata nel TG5?
- Il Papa sta meglio
- Carlo finalmente sposa Camilla
- Furti nelle case [per creare un po' di paura]

Incredibile! Grazie Berlusca!

Certo gli italiani forse non sono il massimo in quanto ad intelligenza, impegno e partecipazione... però prenderci in giro così non è giusto!

Enrico Bezzi 10.02.05 20:44| 
 |
Rispondi al commento

E allora? Che c'è di male? Se c'è qualche imbecille disposto a pagare per andare a cena e poi a vedere la partita con un bambolotto liftato, trapiantato, presuntuoso, nano e pure geneticamente ladro #@zzi suoi no?

Sei grande Beppe!

cristiano dell'anno 09.02.05 19:58| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo una cosa..
se ci organizziamo e facciamo una colletta a 500 000 di noi chiedendo un euro a testa Berlusca ci invita a cena tutti?

franz zanardo 08.02.05 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Ah, dimenticavo......
VERGOGNA!!!!

Pocaterra Fabbri Andrea 08.02.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Be!! Se é vero, fa parte comunque della filosofia dell'ultraliberismo anche se qui in Italia "Fottisconi" lo ha adattato alla maniera italiana: una bella pastasciuttona con sugo di mafia!!!
Ma per mestiere più vecchio del mondo si intende quello....!!!!
La situazione fa talmente schifo che bisognerebbe cominciare a pensare a ciò che successe a Parigi verso la fine del '700, si potrebbe offrire un bel taglio corto ai nostri politici!!!
Anche se tutto é ciclico ce li togliamo dalle palle per un centinaio d'anni!!!!!

Pocaterra Fabbri Andrea 08.02.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, vado a vomitare...

Roberto Totaro 08.02.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia: immaginate se inizia a raccontare le barzellette e poi canta accompagnato da Apicella...

,

Fabio Casale 08.02.05 03:29| 
 |
Rispondi al commento

Finalmete potrò andare a cena con il mio idolo, e sapete perchè ci riuscirò?Perchè quest'anno hanno abbassato le tasse!!!
Naturalmente prendo il pacchetto all inclusive...
Fatti professionisti...
Valà, vado a farmi due lampade, altrimenti sfiguro...
P.S.: ma a casa Berlusconi poi il menù lo scelgo io?Avrei voglia di la trippa...

Ciao Beppe!Tieni Botta!!!

Paolo Nicolini 07.02.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

oddio :( non posso crederci! Sono demoralizzato...

Fabio Xodo 07.02.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

...e per leggere Erasmo da Rotterdam insieme quanto bisogna sborsare?
Prima bisogna insegnargli a leggere.

Rino Passini 07.02.05 15:03| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che quando ho speso ben 70 Euro per una cena per due con la mia signora, mi era sembrato di aver fatto un numero da gran signore....

Marco Pasini 07.02.05 13:33| 
 |
Rispondi al commento

..e il dopocena con la Moratti???
Con un supplemento di 5 euro pero'....

.

Fabio Casale 07.02.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Certo la cosa indecente, per quanto ormai assodata, appurata e manifestata in modo plurimo, è che si possa pagare per "fare politica".
Sempre più stanno (stiamo) trasformando l'Italia in una azienda, una società per azioni dove quattro personalità ben ricche possono ottenere il loro piccolo regno, a spese di tutti i morti di fame che hanno voluto fosse così.
Vorrei tanto capire quale altro Paese europeo sarebbe in grado di ridursi così, svendendo uno ad uno tutti i propri apparati statali, fino a vendersi lo Stato stesso.
Lo immaginate un Berlusconi in Francia?
Potremo sempre dire ciò che sento giusto dire su Berlusconi, però sono i cittadini, con sempre minore senno, che credono ai salami appesi, a permettere tutto questo.

Francesco Querin "piovutodalmare" 07.02.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo ed affezionatissimo signor Beppe Grillo
la voglio ringraziare per questa peculiare segnalazione ... Sa , mi sono detto , che bella opportunità ... faccio i salti mortali per trovare un lavoro decente ed onesto (1.000 euri al mese basterebbero a dare decenza alle mie giornate) e 500.000 euro sono più una battuta indecente che una quantità di denaro realmente ottenibile ... ma mi son detto : hey Max non ti scoraggiare ce la puoi fare e dunque vado da Bonolis , vinco 500.000 euro e al posto di investirli in un'attività finalmente potrò andare a cena tre volte all'anno con Silvio ... ma ci crede ? così io "uno qualsiasi" potrò partecipare alle riunioni dei reggenti ... proprio io potrò avere un mio ufficio dove magari organizzare festini e anche se non mi piace il calcio poter scambiare quattro chiacchiere con lo zio mentre si strozza con il popcorn ... poi magari se mi rimangono qualche spicciolo vado pure a cena con Bondi e il gioco è fatto ... CHE TRISTEZZA ...
buona fortuna di cuore per il suo lavoro

Max Zega 07.02.05 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,

le mascelle mi duolevano, all'uscita del tuo bel spettacolo di Udine. Come De André naturalmente, hai un senso della giustizia davvero profondo, che credo manchi a troppe persone in questo mondo. Solo egoismo e far soldi.
Ma ci sono anche le persone buone come te (anche io ovviamente mi sento un po' così anche se non ho talenti particolari da mettere “in atto”).
Hai mai pensato di passare dalle trincee partigiane alla vita politica attiva? In molti potrebbero sostenerti, c'è tantissima gente delusa che avrebbe bisogno di meno TV e più valori veri, forse un po' all'antica, ma autentici.
Io ho trent'anni e vedo i miei allievi di 16: sono dei ragazzi stupendi, ma senza un sogno per l'avvenire. Non gli interessa di migliorare il mondo, perchè gli friggono il cervello con telefonini e vallette varie. Falsi sogni.
Poi ci sono le cene con Berlusconi, mah… che mondo caduto in basso.
Ti segnalo:
Berlusgoogle.it
il portale dove si trovano un po' di cose divertenti sul nano.

Grazie per il tuo impegno. Un caro saluto.

Giuliano Michelini 07.02.05 02:04| 
 |
Rispondi al commento

ma allora è vero?? io non ci credo, giuro, non ci credo...

stefano spina 06.02.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

no che non è vero, vero?

stefano spina 06.02.05 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,innanzitutto ci tengo a sottolineare che sono un tuo fan accanito di Roma.
Posseggo e vedo ripetutamente tutti i tuoi spettacoli che sono riuscito a reperire.
Ora vengo al punto.
Perche' arrabiarsi e condannare un uomo a cui abbiamo permesso coi nostri voti di gestirsi i suoi interessi?
Berlusconi è come un vigile urbano che posteggia in sosta vietata,se la farebbe mai una multa?
Gliela farebbe un collega?
Assolutamente no.
Forza Italia era un'anticamera,un luogo dove il promesso "potere futuro" avrebbe avuto la sede.
Oggi è il partito del governo che puo' permettersi di emettere queste regole che,per quanto possono sembrare assurde,ci sarà sempre qualcuno che le trova interessanti e progressiste.
Un caro abbraccio...

Fabio Casale 06.02.05 04:05| 
 |
Rispondi al commento

io ho dato 500.000 € a forza italia! Faccio parte pure io del consiglio dei grandi reggenti!

giovanni goletti 06.02.05 01:50| 
 |
Rispondi al commento

pacchioso beppì

Ilmio Di Nascita 05.02.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo che voleva ribaltare l'Italia come un calzino, sa benissimo che il calzino ribaltato puzza lo stesso.

L'uomo che più diventa vecchio e più gli si infoltiscono i capelli nonché cinismo e arroganza.

L'uomo che del nuovo che avanza se ne fotte.

Si dà al mestiere più vecchio del mondo .Dopo aver pagato tante zocccole di politici, finanzieri, giudici, giornalisti... mi pare giusto che voglia rientrare un po'. Tanto qualche pervertito, e col grano, lo si trova sempre nel bel paese.

Guido Maselli 05.02.05 21:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori