Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Funerale pubblico e funerale privato


montanelli.jpg
Foto: http://www.ms-foundation.org/

Nell'era della comunicazione di massa si celebrerà il più importante funerale pubblico della Storia, quello del Pontefice.

Un altro funerale è in corso, ma in forma strettamente privata: quello del premier "a termine" Silvio Berlusconi.

La discrezione è d'obbligo per consentire la sua mummificazione.

Cosa succederà ora?

Non lo so, ma mi tornano in mente le parole del grande Indro Montanelli:

"Berlusconi è una di quelle malattie che si curano con il vaccino, come il vaiolo. Per guarire da Berlusconi ci vuole una bella iniezione di vaccino di Berlusconi".
(Il Fatto, Rai Uno, 27.03.2001)

5 Apr 2005, 17:17 | Scrivi | Commenti (230) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

BEPPE SONO DI IMPERIA QUINDI LIGURE COME TE!!
CI PUOI PENSARE TU A FARE QUALCHE COSA PER LA NOSTRA ITALIA....
DAI SALI AL GOVERNO E MANDALI TUTTI A CASA..

Gianluca Gramondo 24.02.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve, stanno cambiando la costituzione italiana e adesso ci sarà un referendum per leggittimare tale cambiamento. Quello che mi fà paura è che in Italia ci sono 6 ( sei )milioni di analfabeti ed altri 36 (trentasei) milioni di persone semi analfabeti , con quale criterio questi nostri concitttadina potranno valutare tale referendum???? .E' strano ma stiamo vivendo nel terzo millenio che ha inizio con un vero e proprio" MEDIO EVO ELETTRONICO " dove dilagano i fondamentalismi ed in contraposizione a questi vi è l'ignoranzia delle masse (almeno in Italia).Vivo in Sicila ;Palermo, e qui noi siamo sempre stati divisi dall'Italia e da sempre la regione Sicilana ha uno statuto speciale che la rende da sempre federale, eppure, la politica che si è sviluppata è da sempre di tipo SUDAMERICANO dove una piccola parte della popolazione gestisce i poteri politici ed economici a favore di loro stessi ed amici.....RIMANGO STUPEFATTO QUANDO VEDO LA LEGA CHE SI ATTACCA RICCHEZZA ESISTENTE AL NORD COSTRUITA CON LE BRACCIA DELLA GENTE DEL SUD.Ma siccome appunto le masse sono ignoranti i pocchi conservano ancora quel servilismo che proviene dal basso. è dura !. Silvio si è fatto i cazzi suoi ma a bem vedere .......come dargli torto?.......Ma gente.....ERRARE HUMANUM EST però perseverare....meditate gente , meditate!.

giuseppe spedale 18.11.05 22:26| 
 |
Rispondi al commento

You are invited to check out some helpful info in the field of on line em free hold texas on line em free hold texas http://www.vplaymate.com/texas-hold-em.html http://www.vplaymate.com/texas-hold-em.html .

poker 10.10.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Please check out some relevant information on tiger game poker tiger game poker http://www.cafexml.com/poker-games.html http://www.cafexml.com/poker-games.html ... Thanks!!!

caribbean free free play poker stud 03.09.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

è la prima volta che uso questo blog... volevo parlare del referendum.. è possibile che per sapere come votare ho ascoltato mangoni ed elio a radio deejay???? baci dalla favetta Vale

valentina chieco 11.05.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,ti ricordi il caso del "tiratore di treppiedi" di Roma???? Quello che qualcuno voleva "santo"????
Ti lancio alcuni commenti presi da un forum (che non cito per fargli pubblicità e poi giudica:

"Quello che ha fatto è gravissimo: sarebbe dovuto restare dentro. Il magistrato che lo ha rilasciato è un incapace e andrebbe licenziato in tronco (si potesse fare!).
Colpire un'alta carica politica dello stato equivale a una forma di dispregio dello stato stesso. Berlusconi, nel bene e nel male, è stato legittimamente eletto, e nessuno puo' arrogarsi il diritto personale di punire, colpire, giudicare in tale forma un rappresentante dello stato e dei cittadini.
Esistono ben altre forme di protesta civile. "

"Scusami,ma se ti tirano un treppiedi a te,cosa cambia???
Magari litighi,chiedi spiegazioni ma...in genere tutto finisce lì...e allora???Non te la prendere troppo...
Sai,quanti treppiedi ci ha tirato LUI e non ce ne siamo mai accorti... "

"Non è una cosa da fare ne tanto meno da scherzare.
Bene o male rappresenta la maggioranza del popolo che lo ha votato.
E rappresenta l'Italia.
Se è già a casa il magistrato è di sinistra sicuramente
o è un'incapace.
Se me lo tiravano a me non finiva li ....ma questa è un'altra storia.."

"Ridere si, picchiarlo un po meno!!!


Picchiarlo??? ha tirato un treppiedi?? non lo ha picchiato??? e non mi risulta sia fuggito??? E' solo un megalomane simpatico e basta....(come l'uomo nudo che corre dentro la stadio...fa ridere)

-"ma quante storie per una piccola botta, neanche gli avesse fatto dei punti o spaccato la testa: io sono un acceso sostenitore del berlusca, ma non vi dico le risate che mi sono fatto!
poi diciamocelo: era solo un gesto dimostrativo, l'attentatore non voleva fargli male (se voleva fargli male gli sparava o gli lanciava qualcosa di acuminato tipo coltello o accetta)...
certo, sarebbe meglio che il bersaglio non fosse solo il berlusca, ma tutti i signori politicanti, da sinistra a destra, però questo mi rendo conto forse è chiedere troppo...
al tipo comunque dovrebbero dare una medaglia, per l'ottima mira dimostrata!

Questi sono i commenti della gente....
...mah!!! Tu che ne dici????

giuseppe reina 17.04.05 21:33| 
 |
Rispondi al commento

signori chi piu' di lui puo' vincere le prossime elezioni politiche 2006 e governare la nostra italia vai Beppe siamo in milioni.

mimmo di bona 17.04.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

signori chi piu' di lui puo' vincere le prossime elezioni politiche 2006 e governare la nostra italia vai Beppe siamo in milioni.

mimmo di bona 17.04.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo è stato un piacere inaspettato vederti nella televisione svizzera italiana.. mi sono trasferita in svizzera da poco per motivi ovvi data la situazione italiana, io e mio marito abbiamo provato per 3 anni a sopravvivere in italia ma alla fine abbiamo rinunciato e siamo emigrati anche per cercare di dare a nostra figlia un futuro migliore di quello che la aspetterebbe in italia. è triste ma non eravamo più disposti a essere sfruttati.. siamo entrambi architetti e mio marito aveva un lavoro "buono" per il mercato italiano ma assolutamente ridicolo rispetto a quello che si guadagna qui o in germania (dove abbiamo vissuto prima di tornare in italia). la nostra storia è un pò compliacata ma quello che voglio dirti è che noi siamo riusciti, grazie ai nostri spostamenti, ad arrivare a delle conoscenze che al popolo italiano mancano: chi non conosce altro non capisce di essere sfruttato!!!
sono felice di sapere che continui a lavorare dato la censura italiana(sono disgustata ma non stupita, purtroppo) credevo ti fossi ritirato ma ti assicuro che spargerò la voce e porterò più italiani possibile a visitare il tuo sito.
continua così e grazie
martina cozzolino

martina cozzolino 17.04.05 13:16| 
 |
Rispondi al commento

sono una grande fans di beppe grillo, per me tutto quanto dice e' sacro nel vero senso della parola, mi domando perche sono tutti sordi, nessuna mai mette in atto almeno la centesima parte di quanto dice? ma a potenza come mai non fa' qualche spettacolo? sono certa che come me migliaia di persone lo andrebbero ad ascoltare,
sarebbe ungrande regalo.
viva beppe grillo!!! elena

elena basentini 17.04.05 12:12| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe vorrei farti i miei complimenti ho visto il tuo spettacolo sulla televisione del ticino sei un vulcano di verita. Per questo voglio dirti anch la mia. Come mai in svizzera (sono un emigrato italiano in svizzera dal 1978)é possibile circola con due auto é pagando una sola assicurazione é una sola tassa di circolazione per la vettura piu grossa di cilindrata. spostando la sola targa da un da un veicolo a l altro.(Questo vale per chi ha due autovetture, una per il lavoro é un altra per la domenica e le vacanze) Mentre in italia se possiedi due autovetture ma circoli o con una ocon l`altra devi pagare due assicurazion due tasse di circolazione solo per ingrassare le assicurazioni ( che poi non sono nemmeno a buon mercato in italia, è magari i padroni sono quelli che stanno propio a fare le leggi )e il governo. che questo i nostri italiani lo sappiano, caro beppe scusami gli errori, NON sono un laureato ma un semplice emigrato che si fa onore con il suo LAVORO è ONESTA

cordiali saluti

Giuseppe

Gullo Giuseppe 17.04.05 07:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao, grazie alla TSI1 ho potuto seguire le tue due serate,ed ogni tanto fa bene un buon refreshing, tanto per non far dimenticare a tutti noi la feccia che ci circonda.Pero'è proprio triste pensare che al giorno d'oggi si debba avere della sana informazione da un teatro. si in effetti hai ragione la televisione italiana non ha spazio da dedicare a chi ha qualcosa di da dire, mi correggio, a chi vuol dare. continua cosi.posso chiederti di illuminarmi sul sito di cui parlavi, nello spettacolo, mi hai incuriosito.

maria zintgraff 17.04.05 04:40| 
 |
Rispondi al commento

ciao, grazie alla TSI1 ho potuto seguire le tue due serate,ed ogni tanto fa bene un buon refreshing, tanto per non far dimenticare a tutti noi la feccia che ci circonda.Pero'è proprio triste pensare che al giorno d'oggi si debba avere della sana informazione da un teatro. si in effetti hai ragione la televisione italiana non ha spazio da dedicare a chi ha qualcosa di da dire, mi correggio, a chi vuol dare. continua cosi.posso chiederti di illuminarmi sul sito di cui parlavi, nello spettacolo, mi hai incuriosito.

maria zintgraff 17.04.05 04:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Non so, forse non è normale, ma dopo aver sentito un tuo spettacolo mi sono messa a piangere...anche se in realtà non si sa bene se c'è da piangere o da ridere quando si sentono certe cose! Pensare bene della gente e rendersi conto di colpo di quanto l'essere umano sia capace di spingersi oltre non è sempre facile da digerire...oltre la dignità umana...oltre i limiti del rispetto verso gli altri e verso SE STESSI!...e per cosa? per cosa? per soldi? carta straccia! per potere? ma di cosa?
...e più inizi a scavare e scoprire quanto vieni preso in giro, quanto siamo facilmente gabbabili e manovrabili, più ti arrivano pugnalate perché ti accorgi di vivere in un mondo inesistente...la vera essenza delle cose ancora c'è, non può sparire, ma è sommersa da questo mare di stronzate in cui siamo invischiati tutti! pensiamo che le cose migliorino, che cambino...e invece qualcuno ha solo modificato la forma per farci credere che anche la sostanza sia evoluta! ma non è così! e da una parte ti rimbocchi le maniche per fare qualcosa, dall'altra non puoi non provare pena verso queste persone che basano la propria vita sull'inganno...cioè sul nulla!
Io ti ringrazio perché mi hai fatto ragionare su tante cose...diciamo che hai dato un'accelerata a certi miei pensieri...se non avessimo bisogno di una spinta ogni tanto, probabilmente la terra vivrebbe già nel suo equilibrio!
CIAO!

Alina Mancuso 16.04.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe ti racconto un piccolo aneddoto vero.Circa dodici anni fa avevo deciso di trasformare la mia piccola azienda agricola sulle montagne del Casentino (Arezzo) in agriturismo.Fra le norme che dovevo applicare per ottenere l'autorizzazione c'era la potabilita' dell'acqua,che fra l'altrostavo bevendo con la mia famiglia da quasi ventanni e che avevano sempre bevuto i contadini che mi avevano preceduto.Dopo quattro analisi a distanza di qualche giorno l'una dall'altra non riuscivo ad ottenere l'attestato di potabilita' perchè i colibatteri( la sorgente sta in un bosco e sopra finisce la collina) erano sempre sopra la norma.
Su consiglio del solito amico "furbo" ho comperato una bottiglia di acqua al negozio e ho portato quella.Niente!!Nonostante fosse un'acqua conosciuta e bevuta in zona e fuori non era piu' potabile della mia!!!A quel punto ho dovuto comperare un cloratore per poter avere l'autorizzazione ad esercitare l'agriturismo,con il risultato di dover andare a prendere l'acqua da bere ad un'altra sorgente.Ciao alla prossima

Claudio Vedovi 16.04.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe ti seguo da molto tempo è penso che tu sia l'unica persona in grado di smantellare tutto cio' che ci fanno credere i media e non solo.E' da molto tempo che seguo le vicende telecom e avrei una voglia infinita di non utilizzare la rete nazionale per lo più pagare il fisso,che fare senza compromettere l'utilizzo di internet,ci sono altre soluzioni in commercio?Ho un costo fisso di oltre € 120.00 senza utilizzare troppo il telefono di casa ed un uso di un paio di ore alla settimana di Internet non vi sembra troppo come spesa?Tempo indietro ho avuto una esperienza molto pesante con bollette che arrivavano fino a € 600.00 colpa degli ormai famosi 199 etc Non ho potuto fare niente ho solo pagato come un pirla.Quello che mi fa rabbia è il non essere stato avvertito di queste connessioni impropie.Fatemi sapere qualcosa per utilizzare solo internet con altri gestori,pagare per quello che si utilizza,ma sopratutto non voglio più arricchire L'amico Tronchetti provera.Saluti e grazie

ferrari massimo 10.04.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

calma ragazzi. che berlusconi sia ormai fuori gioco è sicuro all'80% ma che mastella rutelli pomicino e d'alema siano l'alternativa non mi fa eccitare. spero che ci sia una vera svolta di radicalismo anche nell'essere centrosinistra e si cammini decisi verso il senza se e senza ma, altrimenti continueremo ad essere spettatori di un oggi a me domani a te tenendo un pò tutti contenti, tanto gli aumenti dei finanziamenti ai partiti li troveranno comunque allegramente all'unanimità e se poi un conflitto d'interesse non si risolve con il governo d'alema poco importa. c'è sempre tempo no?
Grazie per aver dato voce a chi voce non ne ha

valter pesce 08.04.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Montanelli torna sempre, se non ad aver ragione(anche se la sua esperienza lo porta ad averla)perlomeno a far discutere e ringrazio Beppe per la quantità delle sue citazioni.Signori leggete e leggete le opere,gli articoli e quant'altro abbia scritto che nonostante gli anni è di un'attualità sorprendente

Gianfranco Tuoro 08.04.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del funerale del Papa. Piu' passa il tempo e piu' questo paese sta diventando una vergogna.
neanche nel giorno del funerale TRENITALIA a messo un numero telefonico verde , ma solo il loro numero telefonico rigorosamente a pagamento ( 50 centesimi al minuto ) + scatto alla risposta.

Tutto per fare soldi .
VERGOGNA

roberto robin 08.04.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

x marco campagnaro


Guarda che stavamo parlando di spese che possono essere sostenute solo dal Governo centrale.
---------
sei tu che hai tirato in ballo piscine e palasport

Per la viabilità locale stanno facendo qualcosa e questo sia nelle amministrazioni di destra che di sinistra. Il punto nevralgico rimangono le grandi opere infrastrutturali. Quelle mancano.
---------
speriamo che il famoso passante di mestre venga ultimato. berlusconi l'ha inaugurato due volte, anche se non capisco che cosa ha inaugurato: l'approvazione è del 1999 (governo csx) e non è ancora fnito.

Mi riferivo ad imprenditori del sud che hanno utilizzato fondi pubblici per costruirsi stabilimenti "gratis". Non voglio dire che poi hanno chiuso la baracca, dico solo che c'è chi può investire senza cacciare un euro e senza particolari controlli e cìè chi invece le regole le deve assolutamente rispettare per avere esattamente un decimo di quello che investirà. Mi sembra ci sia una sostanziale differenza. Dico questo perchè ho avuto delle esperienze proprio sui finanziamenti pubblici. E tu (qui al nord) fai un progetto nel 2001 spendi 5 miliardi e tra i vari parametri che ci sono ti dicono che devi incrementare l'occupazione del 15% (nel 2001 era pensabile ma con la crisi EUROPEA degli ultimi 3 anni è diventato tutto molto più difficile). Ergo: rischio di perdere anche il 10% perchè c'è crisi!
----------
chiedo scusa, avevo frainteso.


se i contributi statali prevedono dei parametri che devono essere rispettati...

giusto ma sarebbe bello che fosse così per tutti.
Sarebbe troppo bello che tutti avessimo le stesse regole. Se poi tu hai uno svantaggio è altrettanto giusto che la comunità cerchi di riequilibrare questi svantaggi.
-----------
è quello che prevede la nostra costituzione: il principio di sussidiarietà


Berlusconi, tra le tante bestialità, ha detto una cosa giusta e allo stesso tempo inquietante: "bisogna ridurre le tasse per ridurre la spesa pubblica". Secondo te cosa voleva dire? Forse che fino a che i rubinetti buttano c'è chi sciala?
--------
no. ha detto il contrario, che per ridurre le tsse bisogna ridurre la spesa pubblica. ha anche parlato di sopprimere degli enti giudicati inutili. ma se tu riduci la spesa pubblica, è implicito che riduci le spese ai cittadini. tu pena solo cosa può significare per una persona normale, trovarsi 5 euro in più di stipendio, ma dover pagare prestazioni sanitarie non più disponibili gratuitamente (gratuitamente si fa per dire, dato che le paghi con le tasse). quanto agli enti inutili, non ha voluto dire quali, per non mettere in agitazione i dipendenti. bravo! se non fosse che questo governo, per dare poltrone a tutti, di ministeri in più ne ha creati 3 e di enti, più o meno utili, non so quanti.


Purtroppo una cosa è certa: il carozzone statale costa troppo, è inefficiente e produce ulteriori costi alla collettività. E nessun presidente del Consiglio degli ultimi 25 anni è riuscito a fare nulla.
-------
il csx aveva diminuito i ministeri.....

tosca albini 08.04.05 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Alcune considerazioni:

Il potere mediatico che non è stato decisivo nelle ultime elezioni, vedi articoli di Battista sul corriere della sera, o Emilio Fede intervistato da quel panzone di Ferrara su La7.

(se i media funzionassero Berlusconi sarebbe dietro le sbarre…)

Il comportamento molto politically correct, da parte di Rutelli nei confronti di Berlusconi durante la puntata di Ballarò, in alcuni momenti erano quasi due compagnoni.

Il pietismo per Berlusca che è scaturito dall’apparizione del sopra citato su Ballarò. Con articoli da parte di giornali di sinistra che danno consigli al nano, e finalmente rivedono un cavaliere in una dimensione umana.


Dico ma ci stiamo rincoglionendo!!!! Ma non hanno imparato niente??

Dai ragazzi non rifacciamoci fottere....

Luca Floris 08.04.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Per Tosca Albini

....E chi ha mai parlato di congressi di Forza Italia?

Massimo Tidu 08.04.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Per TOSCA ALBINI

---------
anche la minestra che mangi, il suo costo, dipende dalla politica. e galan è governatore del veneto. poi c'è il responsabile della provincia e il sindaco. sono cariche politiche si o no? sono loro, a livello locale, che devono occuparsi dei trasporti, delle piscine e del palazzetto dello sport. per la viabilità le competenze sono anche dello stato, ma non solo dello stato.
-----------

Guarda che stavamo parlando di spese che possono essere sostenute solo dal Governo centrale. Per la viabilità locale stanno facendo qualcosa e questo sia nelle amministrazioni di destra che di sinistra. Il punto nevralgico rimangono le grandi opere infrastrutturali. Quelle mancano. Certo poi si possono inizare mille altri dibattiti su tutta una serie di problematiche locali ma io faccio francamente fatica a giudicare chi non conosco e soprattutto non ne conosco l'operato. Giudicare in base alle sole credenze politiche credo sia un grave errore. A me personalmente piace dare dei giudizi (personali ovvio) sui fatti, indipendentemente dal colore politico.

----------

e quanti di questi "imprenditori", dopo aver impiantato la fabrichetta coi soldi dello stato (nostri), averla allestita con macchinari obsoleti, aver gonfiato le fatture, le hanno poi mollate tornando al nord? tanti. non gli sono costate niente e ci hanno pure guadagnato sopra. e non è un luogo comune (dati CCIA)

------

Mi riferivo ad imprenditori del sud che hanno utilizzato fondi pubblici per costruirsi stabilimenti "gratis". Non voglio dire che poi hanno chiuso la baracca, dico solo che c'è chi può investire senza cacciare un euro e senza particolari controlli e cìè chi invece le regole le deve assolutamente rispettare per avere esattamente un decimo di quello che investirà. Mi sembra ci sia una sostanziale differenza. Dico questo perchè ho avuto delle esperienze proprio sui finanziamenti pubblici. E tu (qui al nord) fai un progetto nel 2001 spendi 5 miliardi e tra i vari parametri che ci sono ti dicono che devi incrementare l'occupazione del 15% (nel 2001 era pensabile ma con la crisi EUROPEA degli ultimi 3 anni è diventato tutto molto più difficile). Ergo: rischio di perdere anche il 10% perchè c'è crisi!

---------

se i contributi statali prevedono dei parametri che devono essere rispettati...
---------

giusto ma sarebbe bello che fosse così per tutti.
----------

Sarebbe troppo bello che tutti avessimo le stesse regole. Se poi tu hai uno svantaggio è altrettanto giusto che la comunità cerchi di riequilibrare questi svantaggi. Berlusconi, tra le tante bestialità, ha detto una cosa giusta e allo stesso tempo inquietante: "bisogna ridurre le tasse per ridurre la spesa pubblica". Secondo te cosa voleva dire? Forse che fino a che i rubinetti buttano c'è chi sciala? Purtroppo una cosa è certa: il carozzone statale costa troppo, è inefficiente e produce ulteriori costi alla collettività. E nessun presidente del Consiglio degli ultimi 25 anni è riuscito a fare nulla. Questo è grave.

Marco Campagnaro 08.04.05 11:15| 
 |
Rispondi al commento

x marco campagnaro


Tu sei veneta? Di dove se mi è permesso?
--------
del veronese

Guarda, è evidente la mia incapacità comunicativa se tutti mi danno del forcaiolo di destra ma io non stavo parlando di politica e men chemeno di Galan. Ho solo detto che non abbiamo strade, non abbiamo mezzi pubblici, non abbiamo parcheggi (ma non abbiamo palazzetti dello sport, non abbiamo piscine, ecc.) e mi sembra strano sentirmi dire da un Veneto che tutto ciò non c'entra!
---------
anche la minestra che mangi, il suo costo, dipende dalla politica. e galan è governatore del veneto. poi c'è il responsabile della provincia e il sindaco. sono cariche politiche si o no? sono loro, a livello locale, che devono occuparsi dei trasporti, delle piscine e del palazzetto dello sport. per la viabilità le competenze sono anche dello stato, ma non solo dello stato.

Ma credi davvero alla storia dei 200.000 abitanti? Secondo te PD-VE-TV non rappresentatno un unico agglomerato urbano?
----------
v. sopra

Per chi invece pensa che al sud non ci vadano soldi vi posso raccontare la storia (VERA) di un imprenditore che si è costruito uno stabilimento con il 50% di soldi dallo stato (a fondo perduto). Se pensate che è stato moooooltooo semplice gonfiare del 100% i costi (con fatture false) voi capite che questo personaggio si è potuto costruire uno stabilimento senza spendere, in pratica, un euro. E SENZA ALCUN VINCOLO! Moltiplicate per tutti gli imprenditori che hanno costruito uno stabilimento nuovo (al Sud).
----------
e quanti di questi "imprenditori", dopo aver impiantato la fabrichetta coi soldi dello stato (nostri), averla allestita con macchinari obsoleti, aver gonfiato le fatture, le hanno poi mollate tornando al nord? tanti. non gli sono costate niente e ci hanno pure guadagnato sopra. e non è un luogo comune (dati CCIA)

Adesso venite al nord. Se siete stati fortunati e pazienti, per realizzare il vostro nuovo stabilimento forse avrete ottenuto il 10% di quanto avete speso, con un controllo incrociato di Stato e banche che non ti permette di sgarrare neanche di 1eruocent. E se per caso non ripsetti i parametri inizialmente previsti (come per esempio non hai incrementato l'occupazione) di tolgono in toto il contributo.
---------
se i contributi statali prevedono dei parametri che devono essere rispettati...


tosca albini 08.04.05 00:42| 
 |
Rispondi al commento

x tidu

FI non ha mai fatto un congresso.
convention di autogasamento sì, ma congressi mai.

tosca albini 08.04.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sui giornali che Berlusconi ha espresso "fiducia" nei confronti delle cariche dirigenziali di Forza Italia, nonostante il lieve calo alle ultime elezioni regionali.
Ma una volta non erano i congressi o i comitati centrali a sfiduciare o "fiduciare" i leaders di partito?

Massimo Tidu 07.04.05 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Dopo queste elezioni l'sms che sta girando oggi sulla candidatura a Papa di S.Berlusconi con il nome di "Silvio Pio Tutto" ci deve far sorridere come davanti ad un pericolo sventato o è solo un diversivo dei suoi copy per rendercelo ancora simpatico? salute a tutti ed a beppe

boris de boris 07.04.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il problema di noi italiani non sia solo di Berlusconi è diventato Presidente del Consiglio, il grosso guaio è che nella politica, di destra o di sinistra, come nell'economia, non possiamo scegliere il meglio ma il "meno peggio" per quel momento o quella situazione. La mia sensazione è che al governo della politica e dell'economia nazionale ci sia quella generazione di uomini che si è formata nelle università ai tempi degli esami di gruppo e del 6 generalizzato. Mancano le qualità dei manager, pubblici e privati, mancano le menti politiche ed industriali per traghettare il nostro paese verso una generazione più competente e qualificata. Speriamo di avere la forza, e tanta fortuna, di non essere colonizzati nel frattempo.

dante rosa 07.04.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

... Montanelli disse quella frase anche in un contraddittorio con Biagi, che replicò: "speriamo non sbaglino la dose".

Franco Fassio 07.04.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Per Tosca Albini
Tu sei veneta? Di dove se mi è permesso? Guarda, è evidente la mia incapacità comunicativa se tutti mi danno del forcaiolo di destra ma io non stavo parlando di politica e men chemeno di Galan. Ho solo detto che non abbiamo strade, non abbiamo mezzi pubblici, non abbiamo parcheggi (ma non abbiamo palazzetti dello sport, non abbiamo piscine, ecc.) e mi sembra strano sentirmi dire da un Veneto che tutto ciò non c'entra! Ma credi davvero alla storia dei 200.000 abitanti? Secondo te PD-VE-TV non rappresentatno un unico agglomerato urbano? Allora fai una bella prova, pratica ed inontrovertibile. Parti da TV alle 17.00, prendi il Terraglio, arrivi a Mestre e prendi la tangenziale, esci Miranese e la percorri tutta passando Spinea, Mirano e avanti fino ad arrivare a Padova zona Stanga (saranno 40 Km). Poi torna indietro stesso percorso. Scomettiamo che torni al punto di partenza verso le 21.00 (sempre che non sia un giorno di targhe alterne perché se no ti devi trovare un albergo ma fuori città dove non ci sono le targhe alterne!)
Per chi invece pensa che al sud non ci vadano soldi vi posso raccontare la storia (VERA) di un imprenditore che si è costruito uno stabilimento con il 50% di soldi dallo stato (a fondo perduto). Se pensate che è stato moooooltooo semplice gonfiare del 100% i costi (con fatture false) voi capite che questo personaggio si è potuto costruire uno stabilimento senza spendere, in pratica, un euro. E SENZA ALCUN VINCOLO! Moltiplicate per tutti gli imprenditori che hanno costruito uno stabilimento nuovo (al Sud). Adesso venite al nord. Se siete stati fortunati e pazienti, per realizzare il vostro nuovo stabilimento forse avrete ottenuto il 10% di quanto avete speso, con un controllo incrociato di Stato e banche che non ti permette di sgarrare neanche di 1eruocent. E se per caso non ripsetti i parametri inizialmente previsti (come per esempio non hai incrementato l'occupazione) di tolgono in toto il contributo. Scusate ma ne vedo troppo di ste situazioni per rimanere zitto e non lasciare che i soliti luoghi comuni imperino. Questi sono fatti, non opinioni.

Marco Campagnaro 07.04.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Certo che sono stato al SUD, che credete! Anche ieri mi sono sciroppato 650 km in Sicilia. E ho girato per bene la campania. E voi siete mai stati in Veneto? Avete mai percorso il tratto Padova-Mestre-Treviso: vedete miei cari, la geografia ci dice che trattasi di tre capoluoghi ma nella realtà si tratta di un unico agglomerato urbano. Parliamo di un'area tra le più industrializzate d'italia, benchè di piccole-medie imprese e con le stesse strade di 20 anni fa. Ma sepete quanti TIR transitano ogni ora su queste strade? Credetemi, non esagero quando dico che se IO voglio andare a lavorare con mezzi pubblici ci impiego non meno di 2,5 ore per fare esattamente 20 km. Questo è il ricco nord est? Ho girato la zona industriale di Priolo (SR): beh cari signori, se la zona di Marghera avesse la metà delle strade di Priolo noi saremmo tutti molto contenti. E andate nella zona di Acerra e Pomigliano d'Arco: quella è una rete viaria, peccato che ci transiti un decimo dei mezzi che transitano nelle strade di Marghera. Non è polemica la mia, non sono neanche un indipendentista, assolutamente; ma diamine, diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Marco Campagnaro 07.04.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno aveva accennato allo spot per la nuova lancia ypsilon, ieri l' ho visto. normalmente cambio canale ad ogni interruzione pubblicitaria, come la stragrande maggioranza daltronde, ma questo spot l' ho dovuto vedere. Mai visto un spot talmente controproducente, talmente che bisogna averlo visto almeno una volta, almeno per crederci. Probabile che per un certo verso funzioni, visto che mi induce a parlarne anche se l' argomento non è il prodotto reclamizzato ma i dementi che l' hanno realizzato e commisionato. dubito comunque che questo fosse nelle loro intenzioni.

robbin von gole 07.04.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Marco Campagnaro

Hai proprio ragione, al sud è stato fatto di tutto e di più, infatti i meridionali amano i loro politici che li hanno portato a questo livello di benessere.
Soprattutto sulla viabilità, al sud ci sono delle autostrade meravigiose (la Salerno - Reggio Calabria, per esempio).
Questo, è giusto dirlo, succede da anni, qualcuno pensava che i nostri amati politici, con un governo che comprendeva la Lega Nord, avrebbero abbandonato il Mezzogiorno. E invece no! Oggi più che mai i governanti ci tengono a rendere ancor più florida quella parte d'Italia.

P.S. Io non sono veneto

Michele 'o pazzo 07.04.05 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Pres.del CONI il 2 aprile ha voluto sospendere qualsiasi manifestazione sportiva per rispetto all'agonia o in attesa della morte (!!!) del Papa. Che bel segnale, visto che sembrava decisione riguardante soprattutto il calcio professionistico da tempo permeato di quei sani valori cristiani più volte citati da Giovanni Paolo II (risse-sputi-manfrine-bestemmie-insulti- falsità di ogni genere- miliardi).
Si è forse Petrucci consultato con qualche stretto collaboratore del Papa sicuro che annullando le VERE manifestazioni SPORTIVE, quelle che vedono migliaia di ragazzini impegnati nei fine settimana, fosse un gesto che il Papa stesso avrebbe condiviso?
Oppure ha pensato a come rimpinguare le casse dello Stato e del CONI "imbisaccando" i proventi insperati di TOTOCALCIO - TOTOGOL etc.?
Che schifo!

riccardo nogara 07.04.05 12:34| 
 |
Rispondi al commento

IN PIANURA PADANA NON ESISTONO CITTA' DI 200.000 MILA ABITANTI!!!!!!!!
LA PIANURA PADANA IN SE E PER SE E' UNA CITTA' UNICA DI 20.000.000 E PASSA DI ABITANTI.
E' UNA DELLE AREE URBANE PIU' DENSAMENTE POPOLATE DEL MONDO, NON COME CITTA' DEL MESSICO O TOKIO MA POCO CI MANCA.
QUESTO GRAZIE ALLO "SVILUPPO" ECONOMICO DEGLI ULTIMI 30 ANNI...
ORMAI PARLARE DI METROPOLITANE O MEZZI COLLETTIVI DI TRASPORTO EFFICIENTI E' GIA' TARDIVO.

PER QUANTO RIGUARDA GALAN, PENSO CHE LA SUA RICONFERMA SIA DOVUTA ALLA INTENSA PROPAGANDA FATTA PRIMA DELLE ELEZIONI, PROPRIO BASANDOSI SUI PROBLEMI DELLA VIABILITA', PASSANTE DI MESTRE SU TUTTI. MA NON PENSO CHE SE FOSSE STATO ELETTO CARRARO LA MUSICA SAREBBE CAMBIATA VISTO CHE LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE HA PARLATO IN MANIERA DEBOLE E POCO CONVINTA SU QUESTO TEMA...

Nicola Rullo 07.04.05 12:34| 
 |
Rispondi al commento

per marco campagnaro

strade al sud? ci sei mai stato? mai sentito che hanno problemi persino ad avere l'acqua tutti i giorni?

metropolitane in città con duecentomila abitanti e anche meno? se la viabilità è intasata è perchè è esploso economicamente e in pochi anni il veneto. sbaglio o sono 10 anni che c'è galan? riconfermato per altri 5?

evidentemente non siete abbastanza "stanchi"

PS-sono veneta anch'io

tosca albini 07.04.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

x Roberto Nicolai

Il fatto è che ci si ricorda di Indro per le poche cose buone che ha detto.
Sai com'è, qualcuno invecchiando migliora... a volte.

Ines Galliadoro 07.04.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi gente:

La gramigna non muore mai!!!

Ciao

Fabrizio Ticozzi 07.04.05 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Per il SIGNOR MAURIZIO GATTI
Pensa un po', fiumi di denaro sono andati in Svizzera (un po' anche in Austria), ma rimangono certi quelli inviati a Roma!!!!! Guarda che non sto dicendo che sia sbagliato pensare alla solidarietà ma non sparate sempr emerda a chi versa 10 e gli ritorna 1. Ti ricordo che in Veneto siamo SENZA STRADE, SENZA METROPOLITANE e questo grazie al fatto che i nostri governanti, passati e presenti non fa distinzione, hanno preferito costruire al sud di tutto e di più e noi siamo qui adesso che per fare 20 km in macchina ci impieghiamo 1 ora e se volgiamo farlo con un mezzo pubblico ce ne servono 3!!!! E questi sono fatti non parole. Fino a quando qualcuno non si stancherà sul serio.....

Marco Campagnaro 07.04.05 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Nell'ultima intervista fatta da Biagi a Montanelli
l'intervistato ha inoltre apertamente dichiarato:
Se vince Rutelli continuo a dormire la notte,
se vince Berlusconi allora si che perdo il sonno.

In quanti abbiamo perso il sonno!!!!!!

NOEMI BELLOLI 07.04.05 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aderira alla campagna di divulgazione di quanto questo Governo ha fatto di buono come scritto qui: http://www.forza-italia.it/failatuaparte/forum.htm

IN MODO CHIARO E CONCISO vorrei ricordare a tutti come grazie al buon Silvio siano stati salvati tantissimi bambini dalle fauci dei comunisti.
IL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE è che se oggi siamo salvi è grazie a lui. Se oggi c'è benessere è grazie a lui. Se oggi in Iraq c'è più democrazia è grazie (anche) a lui. Se c'è maggiore pluralismo nell'informazione e non esistono più conflitti di interessi è grazie a lui. Se la Costituzione sta per essere modificata è grazie a lui. Se la scuola è migliorata,la ricerca sta facendo passi da giganti, la sanità è quasi perfetta, le pensioni sono ricchissime.. Insomma tutto grazie a lui.
Inutile che qualcuno provi a contraddire quello che ho detto perchè tanto NON LITIGHERO' CON NESSUNO...
(http://www.forza-italia.it/failatuaparte/forum.htm)
DA SCHIANTA' DA RIDE!!!!!!!!!!!!

Gabriele Bernabini Commentatore in marcia al V2day 07.04.05 08:24| 
 |
Rispondi al commento

per chi non avesse ben chiaro che tipo sia il nostro amato PIER SILVIO > riguardatevi la puntata di Ballaro' , 2 son meglio di 1.... anche i piu duri di comprendonio capiranno....che abbiamo fatto una bella dose di vaccino ahhhh!

clara bentivoglio 07.04.05 03:22| 
 |
Rispondi al commento

X Tosca e gli altri:
forse non tutti sanno che dietro (s)forza italia c'è publitalia, la concessionaria di pubblicità del biscione e parlare di indottrinamento in casa di questa gente è come parlare di corda per l'impiccato. Questi soggetti "vivono" di dottrina, al punto che faticano a rendersi conto che la vita reale è altro da sè. Siccome nella mia esistenza ho avuto a che fare anche con questo genere di persone, so bene che per vendere qualsiasi cosa ci vuole una abilità speciale, ecco spiegato perchè certa gente riesce a vivere di slogan e poco altro e se cerchi di dialogare con loro sembra che parlino con le parole di altri... Non sono le loro, non hanno idee che non siano quelle che gli vengono date da quelli che li addestrano manco fossero dei cani. E in questo dobbiamo proprio riconoscerlo il signor dell'utri amico degli amici deus-ex-machina di questa organizzazione è stato davvero abilissimo...

mario uccella 07.04.05 01:30| 
 |
Rispondi al commento

x pierre robes + marco giannini

sono mesi che sul sito di FI ci sono i link e le istruzioni per intervenre nei forum di giornali o alla radio.
frequentando il forum di repubblica, devo dire che ogni tanto capitano di queste anime belle. la cosa che più mi colpisce, non è l'intervento a puro scopo provocatorio, ma proprio il livello di questi interventi.
sono persone che parlano unicamente per slogan, che lanciano accuse generiche a vari componenti dell'opposizione o che inneggiano al loro capo, dediti ad un vero e proprio culto della persona, a prescindere.
lo scambio di opinioni è impossibile: c'è quello che "colpisce e fugge" nel senso che lascia il messaggio e sparisce, e c'è quello che insiste semplicemente sulle sue posizioni e che, invitato a motivare o portare dati di certe affermazioni, non risponde mai sul punto, ma ripete semplicemente lo slogan.
sembrano degli automi e devo dire che mi fanno sentire a disagio: mi pare incredibile che delle persone si siano fatte indottrinare fino al punto di annullare sè stesse.
sono questi gli elettori di FI? o, meglio, sono questi gli elettori che FI vuole?
sospetto di sì, ma considerato il numero di persone che votano FI, mi riesce difficile credere che milioni di italiani (fatti salvi gli opportunisti, che magari qualcosa ci hanno guadagnato), abbiano fatto di FI il loro credo, rinnegando (per non dire, svendendo) la loro intelligenza e che non abbiano più alcuna capacità di giudizio.
la maggior parte sono persone normali, come me, non credo che siano tutti professionisti, commercianti imprenditori, e allora, come possono queste persone non vedere quanto è cambiata la loro vita, il loro modo di vivere quotidiano, quanto si siano impoveriti. ah, certo, le televisioni, che fanno la loro parte, facendo da imbonitori a favore di berlusconi.
quanti di questi, martedì hanno visto ballarò? e di questi, quanti hanno capito che il paese sta andando in rovina, però l'interesse primario non è l'economia bensì la modifica della legge elettorale, la par condicio, la riforma della costituzione? se avanza tempo, anche la giustizia. e l'economia?
come può berlusconi dire che abbasserà sotto il 100% il debito, quindi di 5,5 punti pari a 750 miliardi di euro, e dire che lo farà vendendo i beni dello stato. in sei mesi? perchè tanti ne avrà a disposizione per svendere i gioielli di famiglia, ma nel contempo trova normale diminuire le tasse per 12 miliardi di euro. attenzione, i 12miliardi serviranno per abbassare la quota del 43% al 39%. e chi rientra in quella quota? i più ricchi, guardacaso anche lui. non è che fa questa manovra per sè, non dico questo, dico che però sarà anche lui a beneficiarne, non certo le classi meno abbienti.
non vedete la contraddizione? sarebbe come se una famiglia qualsiasi portasse i gioielli al monte di pietà per far fronte ai debiti, ma nello stesso tempo rinunciasse ad una parte dei suoi introiti per far beneficenza ad un ricco, che certo non ne ha bisogno.
ma questo è solo uno scampolo di quello che ci aspetterà fino al 2006.

tosca albini 06.04.05 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Ballaro'la cosa migliore e' stata vedere il silvio che non arrivava a toccare il pavimento perche' la poltrona era troppo alta.Una cosa pero' mi turba moltissimo forse non saro' normale ma quando vedo il silvio in tv non riesco a staccare gli occhi dalle sue orecchie,mi ipnotizzano sono enormi;mi devo preoccupare?

Fabio Cappellari 06.04.05 23:14| 
 |
Rispondi al commento

E' un vero peccato che una grande persona come Montanelli venga ricordata solo per le cattiverie che disse su Berlusconi. Se Lei avesse letto Montanelli quando il solo leggerlo significava essere accusati di fascismo forse si ricorderebbe anche altro.

Buona Serata
Roberto Nicolai

Roberto Nicolai 06.04.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo! Ricordi padre Ernesto Balducci? Amava ripetere che proprio nelle situazioni tragiche l'uomo è capace di trovare le risposte creative. La situazione tragica c'era tutta in questa nostra Italia fatta a pezzi insieme alla Costituzione e ai valori...e la risposta creativa _ aveva ragione il "profeta" Balducci! - è arrivata! Ho capito , anche senza l'aiuto delle bandierine di Fede , che l'Italia non si è tinta dell'azzurro del signor Berlusconi. Dalla Sardegna un grazie particolare alla Puglia : stupenda!
Che ventata salubre! Alzarmi dal letto la mattina mi sembra ora meno faticoso. Riprenderemo in mano i nostri sogni?

Rosalba Satta 06.04.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Per Pierre robes.

Sono andato sul sito a vedere, ed ho visto che ci sono pure l'indicazioni per come telefonare alle radiooooooooooooo!!!

ahhahahhahahahhahahahhahahhahahahhahahahhah
Prendi nota toh!

INTERVIENI A UNA TRASMISSIONE RADIO

Contribuisci anche tu a far conoscere la verità sui risultati ottenuti dal governo Berlusconi! Qui sotto puoi trovare i recapiti web e i numeri telefonici di alcuni programmi d'attualità che prevedono l'intervento degli ascoltatori (ma ce ne sono molti altri, anche a livello locale).
Visita gli speciali 'BuonGoverno' ospitati in home page per avere piu' informazioni sulle riforme del governo.

Radio anch'io

Zapping

Prima pagina

Radio 24

L'Utopista

Nove in punto

3131

Radio radicale


Qualche suggerimento...

Telefona presto:
Chiama all’inizio della trasmissione: avrai più possibilità di essere inserito nella scaletta degli interventi.

Continua a chiamare:
Se la linea è occupata, insisti. Prima o poi prenderai la linea, specialmente se stai chiamando una radio locale.

Decidi prima quello che dirai:
Scriviti i punti principali del tuo intervento: ti aiuterà ad organizzare quello che vuoi dire prima di andare in onda.

Abbi ben chiaro il punto centrale di quello che vuoi dire:
Preparati a riassumere quello che stai per dire in una frase sola. Una volta in onda, più sarai chiaro e focalizzato su una solo idea, più sarai incisivo.

Sii chiaro e conciso:
Quando sei in onda, vai velocemente al punto centrale della tua argomentazione. Se intendi fare riferimento a qualche cosa che è stata detta da un'altra persona, sintetizzala rapidamente per gli ascoltatori, che potrebbero non averla sentita.

Un guitto, se non ci fosse andrebbe inventato!

Marco Giannini 06.04.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog
anche io come voi ho visto la storica puntata di ballaro' di ieri sera. Berlusconi aveva la faccia di uno preso a rubare le caramelle al supermercato...non sapeva cosa dire, anche perche non c'era molto da dire. quando si perde si va casa e si medita in silenzio, come fanno gli allenatori di calcio.
purtroppo, nonostante tutto il male che gli si puo' attribuire, la sinistra italiana non è per nulla meglio di lui...vorrei entrare nella mente di uno che si professa di sinistra e che puo' dire "io adoro fassino!" "che grandi idee che ha Rutelli!" "eccezionale il programma di D'alema!" la verità è che si tratta di un manipolo di comizianti con una moralità molto limitata(ho sentito storie su Fassino Ministro del Commercio da ribaltarsi dalla vergogna).Davanti alla pochezza di ambedue gli schieramenti non ho veramente piu' parole. A chi sta impazzendo di gioia per l'ormai prossimo governo prodi(ti ricordi Beppe cosa ci raccontavi di lui qualche anno fa?), posso dire solo auguri.

matteo murru 06.04.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe molto che Berlusconi fosse finito con i risultati delle ultime Regionali. ma temo che non sia così, e che il periodo "tragico" cominci adesso...mi aspetto 1 anno di Tg ancora più faziosi e abili nel fare sparire notizie scomode, film di don camillo e peppone che compaiono prima delle elezioni a ricordare che i comunisti sono sempre stati un pò dannosi e dalla parte del torto e calcolate lamentele vittimistiche del tipo "attenti al pericolo rosso". occhio...
A proposito, spero che in qualche modo la riforma della costituzione sia cancellata, fa davvero paura e porta semplicemente a una dittatura. E auspico che gli italiani non abbiano il cervello già soffocato da tette, culi,calcio e grandi fratelli per andare a votare in un eventuale e speriamo non necessario referendum...
mmm...

Luca Beato 06.04.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

pensavo di considerare il ministro Castelli maestro della tetragonia, ma vedo che Anna d'Arco può rivendicare tranquillamente questo titolo. E' dai tempi di Vito che non vedevo una tale reiterazione dello stesso concetto. Se la tattica offensiva delle destre si confermerà questa, forse abbiamo speranze per il 2006.

alessandra allocco 06.04.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Di Berlusconi è inutile fare commenti, ma i D'Alema e Rutelli visti ieri sera non m'ispirano fiducia: mi sembravano dei cani bastonati che si vendicavano su colui che li aveva bastonati fino a l'altro ieri.

In realtà D'Alema e Rutelli non m'ispiravano fiducia neanche prima.

Forse peggio di Berlusconi non c'è ancora nessuno, ma con i due leader di ieri sera ci si alza di livello solo un pochino.

Resteremo, purtroppo, ancora ad un basso livello.

Entrambi si sono comportati in modo infantile, indegno, quindi, di un "Politico" (in un bar il livello di discussione sarebbe stato sicuramente più alto).

E' possibile che non se ne rendono conto?
E' possibile che non c'è di meglio?

Giovanni Marucci Commentatore in marcia al V2day 06.04.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò di martedì è stato il più grande spettacolo comico televisivo degli ultimi vent'anni!
Berlusconi è l'unico uomo che è riuscito a celebrare il proprio funerale in televisione, "con ottimismo e soddsfazione!!"

Alessandro Polese 06.04.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato sul sito di Forza Italia...ragà è uno sballo! Questi sono completamente fuori! C'è una sezione dedicata ai "forum on line". Ho cliccato, pensando si trattasse dei loro forum. Volevo vedere come avevano preso la comparsata del loro leader a Ballarò. Con mia immensa sorpresa, invece, mi sono trovato davanti ad una pagina che era una specie di "consigli per il perfetto forumista forzista". Roba da non credere! Insomma, invitano i pochi militanti che hanno a diffondere la "voce del padrone" (che trovano nel sito) in alcuni forum di altri siti, i quali reputano degni di essere invasi dal loro verbo. Come se non avessero modo di farsi ascoltare con i 5 canali televisivi che hanno in "gestione". E poi hanno il coraggio di parlare della sinistra "indottrinata" e "militante"! Con un copia-incolla vi riporto il contenuto di quella pagina. Potete comunque controllare di persona cliccando questo link: http://www.forza-italia.it/failatuaparte/forum.htm

Beppe, ti prego, non farti sfuggire questa cosa qui...c'è da schiantarsi dal ridere!!! :-)

Ecco, di seguito, il contenuto di quella pagina web. Buon divertimento!

*******************
DI' LA TUA NEI FORUM ON-LINE

Contribuisci a far conoscere la verità sui risultati ottenuti dal governo Berlusconi, partecipando alle discussioni nei forum presenti sulla rete. Qui di seguito ne trovi qualcuno trai i più noti e i più attenti ai temi politici.
Visita gli speciali 'BuonGoverno' ospitati in home page per avere piu' informazioni sulle riforme del governo.

La Stampa

Magdi Allam

Gianni Riotta

Il Riformista

Avvenire

Beppe Severgnini

Il Tempo

La Repubblica


Qualche suggerimento...

Sii chiaro e conciso:
Scrivi messaggi brevi e chiaramente focalizzati su un punto preciso.

Vai subito al nocciolo di quello che vuoi dire:
Assicurati che il tuo messaggio sia chiaro già nell'oggetto.

Litigare non serve:
Non ti perdere in polemiche personali con i partecipanti al forum.

Occhio al topic:
Attento a non andare fuori tema: il tuo post non verrebbe pubblicato.

Modera il linguaggio!
Molti forum (giustamente) non pubblicano messaggi che contengono turpiloquio o insulti.

Tratta un solo argomento per volta:
Dedica ogni intervento ad un solo tema.

Pierre Robes 06.04.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

La partitocrazia in Italia prevarica la democrazia, lo stapotere di pochi politici leader di partiti che ai vari livelli decidono su tutto, lasciando al cittadino solo la possibilità di dare un voto a destra o sinistra. Quindi se nel nostro paese c'è l'alternanza, ben venga per limitare il potere partitocratico, abbiamo visto cosa significa lasciare il governo per quarant'anni ai soliti uomini (democristiani e socialisti), non ripetiamo lo stesso sbaglio. In ogni caso la sinistra , nella prossima legislatura,dovrebbe tirarci fuori dalla crisi economica, e dare moralità alla politica; ma ci riuscirà?? Spero di si ma ho i miei dubbi.

Ernesto D'Eustachio 06.04.05 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Che spasso! Se non ci sarebbe da piangere per via della triste classe politica
di questo paese bisognerebbe schiantarsi dal ridere. Caro Grillo, caro Luttazzi e
perchè no anche tu caro Beningni, non si scopre certo l' aqua calda dicendo che con politici come questi
la satira in TV non viene per niente a mancare nonostante la vostra assenza. Se non altro le varie
ieni-striscianti-dilettanti dovrebbereo riflettere se non sia il caso di cercarsi un nuovo lavoro o pure
aggregarsi direttamnete a qualche parapartitino e combattere ad armi pari con i vari
tragicomici formato Bondi, come quello visto ieri a "otto e mezzo". Gene ha dato il suo meglio ma nulla potè contro la tecnica del cavaliere faceto, esibita per l' ennesima volta ieri a ballarò, precisamente quella di buttare ogni argomento critico rivoltogli sulla battuta e la risata facile, con i
vari e soliti ammonimenti alla fine poi mi sembra finta nella farsa.
Certo che ieri anche la triade di conduttori guidata dal "the ugly amatrician" della situazione
non scherzava, mi sembra di aver sentito la Armeni esordire con un "che palle" rivolto ai colleghi.
Che dire del lapsus "casa della lombardia" da parte di Formagioni, che personaggio... mi ricordo ancora con ribrezzo la
sua involontaria parodia di Joe Dolce durante il discorso d' apertura dei mondiali di sci a Bormio. Per chi lo abbia perso anche su blob,
trattasi di un discorso condotto nel inglese più maccheronico mai udito e degno del miglior Sordi.
Ritornando alla trasmissione di ieri annunciata come il grande chiarimento... almeno un attimo di chiarezza anche se da parte di
Capezzone c'è stato, ovvero nel suo disintegrare il neoliberismo berluschino, ci macava solo un bel gnà, gnà, gnà, gnà, gnà
da parte di Tvemonti. Niente male anche la cacofonia finale di Bindi. Sartori non credeva che la Casetta Della Libertà potesse crollare
dapertutto tranne in padania e mi sembra di ricordare che quando una settimana fa qualcuno lo metteva in conto Ferrara
se la rideva, beh adesso probabilmente se la ride la sua amica Tana de Zulueta proprietaria del suo amato Economist.

robbin von gole 06.04.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Per fabrizio sub:

Hai ragione, e la parolina magica – a tutti o quasi sconosciuta – è BOICOTTAGGIO. Perchè noi Italiani non riusciamo ad essere uniti nemmeno in questo? E’ proprio questa la lotta che possiamo fare, senza armi, ma col cervello. E Beppe lo sa' bene, vero?

Simona Pianosi 06.04.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

per Mike Red.

Mi dimenticavo il mutuo 25ennale? e le rate per la macchina , quella famigliare?
NOn intendevo certo fare guerra tra noi ma far capire che la percezione della realta' cambia a seconda di dove sei locato geograficamente.
L'unica cosa che resta vera e' che la politica non e' piu' fatta di ideali ma di poteri.
Chiunque si mandi al governo ha come priorita' il SUO benessere poi quello dei potenti (quelli che manovrano nascosti dietro le quinte) e POI se capita quello degli italiani...ma proprio se capita.
Destra,sinistra,centro,sopra,sotto,di sbieco,per traverso e' come definire il luogo da dove proviene l'incu...hemm...cisiamo capiti.
Che dire, la speranza non muore mai!?
Saluti da ZENZA!

Enrico Bosco Commentatore in marcia al V2day 06.04.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
un'altra perla di questo governo....
vi ricordate la storia del latte in polvere?

ecco notizia ansa:

In Gazzetta, no a confezioni gratuite a medici e mamme
(ANSA)-ROMA,6 APR-Divieto assoluto di ogni forma di pubblicita' e di distribuzione gratuita o a basso prezzo per le confezioni di latte in polvere per neonati. E' quanto prevede il Regolamento messo a punto dal ministero della Salute relativo alle norme per la pubblicita' dei prodotti sostitutivi del latte materno e pubblicato sulla gazzetta ufficiale n.78 del 5 aprile scorso. Obiettivo dichiarato del ministero e', oltre che contrastare forme di pubblicita' occulta, anche incentivare l' allattamento al seno.


Viva la libertà!!!
ciao

Marco Raffo 06.04.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Chiarimento per Anna dÁrco.
Per "liberarcene" si intende per sempre, che non torni piú al governo e ricominci a fare l'imprenditore, mestiere in cui si é salvato piú volte dalla bancarotta grazie ai favori ottenuti prima da amici (come Craxi) e poi da se stesso. Il centrosinistra penso e spero che abbai avuto solo un'interruzione di 5 anni (in Italia le legislature durano 5 anni, non 4, forse credi di essere negli stati uniti) in cui magari sono riusciti a togliersi di testa alcune idee di destra come la mania di privatizzare tutto o l'idea che esistano guerre giuste.
Spero con queto di averti sbloccato da quella incresciosa situazione in cui eri costretta a ripetere sempre la stessa banale frase e che tu ora possa regalarci altri pensieri altrettanto profondi.

Roberto Gastaldo 06.04.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

X Anna D'arco.

Che fai difendi l'indifendibile???
Oramai chi governa ha fatto tutti i suoi danni adesso tocca agli altri se anche loro non riusciranno a risolvere i problemi che L'Unto del Signore ha provocato allora anche loro a casa...
E'vero che siamo nella repubblica delle banane ma adesso ci siamo scocciati di sentire che noi mangiamo i bambini e portiamo miserie , morte e distruzione e Voi siete gli eroi della libertà, ma quale libertà siete solo la casa delle infamità.
Ciao...

Mike Red 06.04.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Fabrizio,
non le pare di essere contradditorio, cambiare vuol dire cambiare...
Purtroppo L'etica non si compra al mercato, etico non è l'acquisto fatto sul sito www.commercioetico.it; senza fare moralismo spicciolo mi piace dirle che l'etica è una filosofia di vita, che comincia smettendo di pensare che un programma di governo che per esempio concepisce la legge Bossi-Fini sia condivisibile da persone etiche e che hanno voglia cambiare in meglio il mondo.

Dino Melchiorre 06.04.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI;


PER LIBERARCI DALLE SINISTRE bastò FARLE GOVERNARE x 4 ANNI!


O SBAGLIO!

Postato da: Anna D'Arco

Anna D'Arco 06.04.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Non venderei la pelle dell'orso prima di averla...

Inoltre questo preannunciato funerale e' sempre merito di Berlusconi e non certo della sinistra.

Angela Attianese 06.04.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Per fabrizio sub

finalmente qualcuno che fa qualcosa di concreto perchè è qs che cambia le cose, non i bertinotti o le cigiellecisleuil...
ciao a tutti

maurizio magni 06.04.05 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia ora me lo immagino il bombardamento di 'oglioni che ora questo "maradona del capello re-impiantato" ci fara' fino al 2006 per cercare di riconquistare qualche povero rincoglionito che alla fine lo rivotera'.

Be' vedremo, nel frattempo mi affido ai santi protettori dei fotografi (e dei loro rispettivi cavalletti)

Stefano Trabucco 06.04.05 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è stato purtroppo obbligato dal risultato spiacevole delle elezioni ad apparire in pubblico e ad una trasmissione come Ballarò:)
Non dimentichiamo che questa potrebbe essere anche una mossa tattica come inizio di campagna elettorale dell'anno prossimo. Tutti però siamo stati incollati davanti alla Tv a sentire le boiate che ha detto. "La sinistra ha dalla sua parte i magistrati, le radio, le televisioni.." Credo non ci sia altro da aggiungere.
Ora sta a noi decidere se mandarlo a casa o continuare a farci prendere in giro da un governo che ci sta portando lentamente ad una situazione simile a quella dell'Argentina. Facciamo atenzione ragazzi. Beppe grazie di esserci.

Gianluca Di Febo 06.04.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

La mia ricetta per cucire il malandato scarpone potrebbe essere la seguente.

Il nostro problema non è andare a sinista o a destra...inanzitutto bisognerebbe bandire dalla politica ogni persona con fedina penale sporca (e quì tutti a casa).
Dopodichè ricordare al popolo italiano che il politico è lì come nostro rappresentante ci appartiene e lo "teniamo per le palle".
Invece c'è il solito capovolgimento (tanto caro a grillo) dove il politico diventa padrone e l elettore schiavo.
Quando guardo i nostri politici il più delle volte mi viene da ridere anche se sono risate amare.
La lega non sa che cavolo dice e denota una conoscenza zero della storia.An con fini che ha deciso di diventare ebreo,il portatore nano di democarazia che vede il trono vacillare e manco lui sa cosa fare.Prodi è fermo all invenzione della ruota,buttiglione al posto di cancellarsi dalla faccia della terra si becca pure le hola dei giovani (se fosse mio figlio lo prenderei a sberle).Fassino è lo scheletro della sinistra in tutti i sensi...

Ci vuole il partito delle nuove idee non degli accordi politici,siamo indietro 50anni nei settori chiave e presto saremo schiacciati.

lucky 06.04.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Quante belle menti, intelligenti connazionali di buone speranze e dai sogni mai domi stanno partecipando a questo tema.

carissimi uomini e donne di destra, vi ricordate quando gli Italiani, nostri padri e madri, si fidavano dei grandi destini della Germania di Hitler e dietro al Furher si accodavano nella speranza di splendidi destini anche per gli "accodati" Italiani?

Bene, è quello che i ben pensanti di destra stanno ancora facendo! Questa similitudine, oggi, va fatta, alla luce dell'insegnamento della storia.
Ma Hitler sapeva benissimo che gli Italiani non erano Tedeschi e certo non impazziva per loro, anzi! E così, quando gli Italiani hanno capito quali erano i loro veri interessi e quale era il loro vero nemico (nemico, per altro di TUTTA l'umanità) e hanno cercato di difendersi da lui, egli non ha esitato un solo attimo prima di cercare di annientarli.
Erano, gli italiani, traditori? Erano solamente tantissimi dei nostri genitori o antenati che nelle parole di Hitler e nei grandi ideali della destra liberale avevano creduto.
E tra loro ha fatto uccidere, se "occorreva", anche tantissimi fascisti che fascisti volevano malgrado tutto rimanere, ma non schiavi!
Ma Hitler NON ERA un uomo della destra liberale: era un fanatico, oggi si direbbe forse un "abilissimo venditore", uno che prima metteva avanti a tutto l'idea (la SUA idea), poi tutto il resto, compreso il bene del suo popolo!
E lui era già PRONTO, con tutta la sua macchina strategico-organizzativa, contro di noi.

Ma guardatevi, voi alleati di Forza Italia, come venite trattati! Ma avete, proprio voi, uomini liberi, imprenditori che VOLETE essere LIBERI, bisogno di un padrone che vi lega come muli al pozzo bendandovi?
E guardate, voi di Forza Italia, come sono trattati i vostri leader intermedi. Non vi domandate come mai? Magari tra di voi ci sono pensatori, gente di grande cultura.
Vi fa piacere che i destini dell'Italia siano affidati ai sogni politici di un dentista e di un ingegnere o di persone che non sanno neanche cosa sia una scuola pubblica e ne vogliono indirizzare i destini?
Aprite, per tempo, gli occhi e capirete quale è il vostro vero interesse! Nessuno vi chiede di passare al nemico, ma di cercarvi UN VERO AMICO!

Vi va bene una nazione distrutta come Hitler ha ridotto la sua grande Germania e come l'Italia rischia, fatte le debite proporzioni, economicamente e moralmente di diventare? Una cosa sono le parole, che strumentalizzano la gente, una cosa sono le reali capacità (e la volontà vera) dell'individuo nel fare il bene del suo popolo o solo il proprio individuale interesse.



Rosario 06.04.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Ballarò ieri sera !?
Mi son scassato dal ridere !!
Il Portatore Nano di Democrazia è davvero la caricatura di se stesso...
Spero che da quì alle prossime elezioni presenzi più spesso ai faccia a faccia televisivi, risate a iosa e successo garantito... per i "Sinistrorsi" s'intende...

Arcano Pennazzi 06.04.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Penso si completamente inutile continuare a parlare male di Berlusconi.
Nel bene o nel male nel centro destra c'è un programma condivisibile,sicuramente non da tutti.
Il problema è che non esiste alternativa, spesso leggendo questo blog spero in un "scesa in campo" di gente come Grillo, ma ahimè ne a sinistra ne a destra e neppure i verdi, nessuno a il coraggio di fare vere scelte di cambiamento.
In un clima come questo non mi interessa se Berlusconi verrà eletto di nuovo (io lo reputo il male minore rispetto a Prodi, Rutelli ecc) il vero problema e la mancanza di alternativa.
Qui siamo in tanti a volere un cambiamento, ma quanti di noi sono disposti a cambiare, è troppo semplice criticare stando fermi.
Il cambiamento inizia quando noi inizieremo a cambiare. Come? io non ho la presunzione di avere una ricetta ma nel mio piccolo ho iniziato a non frenquentare più grossi centri commerciali, evitare prodotti di multinazionali, privilegiando podotti biologici e locali.
Ho smesso di comprare acqua in bottiglie di plastica, prendola dal rubinetto e purificandola con appositi filtri (www.commercioetico.it).
Pensate che rivoluzione se qualcuno di noi avesse i soldi e il coraggio di produrre carburante biologico (bio-disel) http://www.progettomeg.it/biodiesel.htm
Che bello sarebbe farsi sentire, non scendendo in piazza cosi non serve a nulla, ma smettendo di "votare" e finanziare i potenti.

fabrizio sub 06.04.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma non avete ancora capito che in realtà le elezioni del prossimo anno sono un partita ancora tutt da giocare? Che abbia visnto oggi la sinistra non vuole dire affatto che vincerà anche le politiche del 2006, anche perchè più di ogni altra cosa è importante vedere chi verrà eleto papa e quale orientamento politico assumerà il vaticano. Il candidato appoggiato da loro (appoggiato sottobanco, con indicazioni alle parrocchie) ha sempre vinto, ed è per questo che sia a destra che a sinistra non ci si riesce a liberare dalla candidatura di un personaggio filo-cattolico (Prodi di certo lo è). Ma lo volete capire o no chi comanda davvero in Italia? Continuate pure a pensare che in Italia comandi Berlusconi, Prodi, D'alema o chicchessia... tutte palle. Il Vaticano regna sovrano, tant'è vero che esistono i giornali di destra quelli di sinistra ma nessuno di loro sisogna neppure di notte di dire qualcosa contro l'amata chiesa cattolica o se preferite "la grande prostituta" come viene identificata nella Bibbia da una profezia.

Massimo Toni 06.04.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma non avete ancora capito che in realtà le elezioni del prossimo anno sono un partita ancora tutt da giocare? Che abbia visnto oggi la sinistra non vuole dire affatto che vincerà anche le politiche del 2006, anche perchè più di ogni altra cosa è importante vedere chi verrà eleto papa e quale orientamento politico assumerà il vaticano. Il candidato appoggiato da loro (appoggiato sottobanco, con indicazioni alle parrocchie) ha sempre vinto, ed è per questo che sia a destra che a sinistra non ci si riesce a liberare dalla candidatura di un personaggio filo-cattolico (Prodi di certo lo è). Ma lo volete capire o no chi comanda davvero in Italia? Continuate pure a pensare che in Italia comandi Berlusconi, Prodi, D'alema o chicchessia... tutte palle. Il Vaticano regna sovrano, tant'è vero che esistono i giornali di destra quelli di sinistra ma nessuno di loro sisogna neppure di notte di dire qualcosa contro l'amata chiesa cattolica o se preferite "la grande prostituta" come viene identificata nella Bibbia da una profezia.

Massimo Toni 06.04.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento

X FABIO GEROSA

Invia il tuo progetto all'unione di Prodi così per lo meno hanno un inizio valido di progetto da proporre al popolo

Daniele Galetto 06.04.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

quella di ieri sera e` stata l'ennesima prova che ci fa godere ancora di piu` la nostra vittoria alle regionali in quasi tutta italia.le persone sono stanche di sentire promesse che poi vengono smentite il giono dopo.le persone ridono quando Berlusconi "coordina" il ministro Alemanno che, per quel poco che gli e` stato concesso dal suo capo del governo,era su posizioni un bel po diverse dal caro cavaliere.le persone poi si sbellicano dalle risate quando il nano malefico afferma che la sinistra ha nelle sue mani le TELEVISIONI. penso che ci stia governando un premier che soffre di allucinazioni sia sonore che visive.oltre a queste considerazioni sulla puntata di ballaro(continua cosi Floris) posso solo aggiungere che nel paese italiano si sta mobilitando una rivoluzione culturale(basti pensare alla vittoria di Nichi Vendola) che ci permettera di mandare a casa questa massa di incapaci l'anno prossimo alle politiche.

HASTA LA VICTORIA SIEMPRE

Sonica Guevara 06.04.05 14:36| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI;


PER LIBERARCI DALLE SINISTRE bastò FARLE GOVERNARE x 4 ANNI!


O SBAGLIO!

Anna D'Arco 06.04.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Non intendo commentare il Ballarò Festival di ieri sera perchè la penso esattamente come molti che hanno già scritto: La sinistra non ha programmi elettorali (uno menzionato in un comizio, che mi ha sconvolto: LA PACE...sono decenni che l'Italia E' in pace, per carità questo onoratissimo proposito tenetelo per il Kosovo o per l'Iraq ma noi viviamo QUI!); la destra invece promuove l'eliminazione di imposte dirette ed aumenta con la fantacontabilità dello stato quelle indirette che ovviamente colpiscono i ceti più bassi dato che sono "al consumo" (Bolli in banca, Benzina, Enel e chi più ne ha più ne metta...)
Ho solo una domanda per Berlusconi:
PERCHE' LA BENZINA OGGI COSTA 700LIRE IN PIU' DELL'ULTIMA VOLTA IN CUI IL PERTROLIO ERA ARRIVATO AGLI STESSI MASSIMI STORICI?

Vorrei anche rispondere a Gabriele Bernabini, per le poche cose che sembrano non essergli chiare mentre forse per altri lo sono.
Quando il nano capellone parla di poteri di sinistra nelle scuole superiori o nelle Università non si riferisce a chi ci studia, ma a chi ci lavora che "professa" il sacro rito del plagio su menti poco capaci di opporsi. Quando studiavo alle medie inferiori e poi alle superiori ho sentito parlare di un certo D'Annunzio, ma ti posso assicurare che ho dovuto avere un padre Pescarese per sapere veramente chi fosse stato, ed è solo un esempio di quanto sopra. Il potere è in realtà quello di tacere su autori, storici, fatti storici (come le FOIBE)che potrebbero far pensare ad una sinistra stalinista..si parla da decenni degli ebrei, dimenticando i MILIONI di russi "purgati" duratte la dittatura staliniana...Molte di queste cose personalmente le ho imparate grazie al mio amore per TUTTI i libri ...senza i filtri di sessantottini impazziti!
Per quello che riguarda la Magistratura ti posso solo dire che con le leggi attuali se vieni processato ingiustamente (anche in cui si tratti di un evidente errore del Magistrato) vieni solo rilasciato magari con indennizzo molto scarso rispetto agli anni perduti ed il tuo "mandante" resta IMPUNITO sotto ogni aspetto. Inoltre la Magistratura è l'unica autorità dello stato ad essere COMPLETAMENTE AUTOGESTITA Il CSM è il loro organo governativo-esecutivo, possono persino dichiararsi politicamente senza perdere il posto e non possono essere giudicati da nessuno nemmeno quando dichiarano che un terrorista è un guerrigliero...
Che schifo...Sto meditando di espatriare...
un caro saluto a tutti

Vittoria Di Giorgio 06.04.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò 5 Aprile 2005
Una vera sorpresa per me vedere dopo 10 anni il presidente del consiglio ad una trasmissione vera in cui si fanno delle domande e a cui si chiede una risposta secca e non propaganda elettorale, come nel programma di Bruno Vespa in cui il cavaliere parla e il conduttore dice sì con la testa.
Sono stati molto bravi D'Alema e Rutelli che hanno dato impressione di unità e alternanza nelle risposte mostrando le vere priorità per il Nostro Paese: Lavoro, Ripresa dell'Economia, Ricerca e Innovazione Tecnologica.
Dall'altro lato uno spettacolo penoso in cui non solo La Loggia è stato soppiantato all'ultimo momento, ma lo stesso Alemanno mostrava segni di sudditanza e servilismo nei confronti del premier.
Se qualche nazione europea o occidentale avesse visto quel programma lo avrebbe scambiato per un programma satirico tipo Bulldozer o Zelig..
Berlusconi ieri ha fatto promesse di abbassare le tasse (le solite bugie), mantenendo contemporaneamente virtuosa l'Italia nei confronti dell'Europa e abbassando il deficit (indebitamento) dal 105 % al 100 %, ma chi sta pigliando in giro?
E' uno spettacolo vergognoso; non è così che migliora il paese facendo dei proclami, ma con i fatti e a tutt'oggi il nulla..
La realtà poi è ancor più grave di quello che ha detto D'Alema, nel senso che la situazione del precariato e della disoccupazione è molto più grave del previsto raggiungendo livelli spaventosi e permettendo che le agenzie interinali diventassero una specie di caporalato.
Avendo fatto in queste elezioni il rappresentante di lista per Rifondazione, posso dire che tra i giovani scrutatori non ce n'era uno che avesse uno straccio di contratto serio a tempo indeterminato; se questi sono i suoi nuovi posti di lavoro a progetto (anche di 4 giorni!!!) per veterinari, architetti, ingegneri, biologi eccetera eccetera eccetera, allora forse sarebbe il caso che il nostro caro presidente del consiglio scendesse in piazza a parlare con la gente per capire che siamo alla frutta, cioè alla fame nera.
Questa è la situazione reale del paese e parlo come ingegnere, figuriamoci gli altri.
Ho sentito poi un'altra nefandezza che con la riforma Moratti i giovani saranno più preparati per il mondo del lavoro, ma quale lavoro quello del corso per il concorso fino a 70 anni??
Un plauso a D'Alema e Rutelli e anche a Floris per la serietà dimostrata con un tale che di politica ed economia non ha la minima idea.
E lo fanno pure presidente..
Se avesse capito qualcosa lo avrebbero fatto papa..

Gianfausto De Dominicis 06.04.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI;


PER LIBERARCI DALLE SINISTRE bastò FARLE GOVERNARE x 4 ANNI!


O SBAGLIO!

Anna D'Arco 06.04.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo con la Tiziana D'amico a parte il fatto che non ero di sinistra non lo sono e se continua così non lo saro mai.
A me piacerebbe vivere in un paese dove non esiste la destra e la sinistra ma solamente un gruppo di persone elette dal popolo (non per la loro fede politica) in grado e ripeto in grado di gestire la sorte di un paese che vuole essere DEMOCRATICO.

I BUFFONI E I SENZA PALLE NON LI VOGLIO VEDERE SEDUTI IN PARLAMENTO.

Daniele Galetto 06.04.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Ballarò, Berlusconi ha dimostrato la sua totale inconsistenza.
E' un pallone sgonfiato dall'ago dei fatti. Montanelli aveva visto giusto: gli italiani avevano bisogno di cadere dal pero e di farsi male, per capire la pochezza di un venditore di tappeti.

Linda Scotti 06.04.05 14:05| 
 |
Rispondi al commento

La sagra del qualunquismo
Leggendo i messaggi mi sembra di vivere in un paese strano, perché sono quasi tutti pronti a lamentarsi di tutti e il massimo dell’impegno lo danno tappandosi il naso; qualcuno poi dice che siamo troppo tifosi e si meraviglia dell’entusiasmo per una vittoria del centro-sinistra, tanto sono tutti uguali.
Non capisco come mai, anche persone che frequentano un blog come questo alla fine fanno della disinformazione un vanto, sentono dire questo e quell’altro senza poi rendersi conto di quello che effettivamente succede.
La politica non è una “cosa” astratta è tutto ciò che ci circonda, anche la scelta sull’olio di colza è una scelta politica, come giustamente ci fa notare il Sig. Grillo; se ci fosse un po’ più di partecipazione le scelte politiche potremmo imporle tutti noi o almeno potremmo provarci. Partecipare è importante.
“attenzione quando ci dicono che rubano tutti nella stessa maniera, perché è una scusa per farci rimanere in casa la sera…” Fr. De Gregori.

Dino Melchiorre 06.04.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!
VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!
VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!
VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!
VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!
VOGLIAMO GRILLO PRESIDENTE!

Paolo Simoni 06.04.05 13:51| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi ha un pelo!ma come fa ? certo che gli altri sono proprio messi male.

davide bertuzzi 06.04.05 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni del 2006 saranno vinte da berlusconi. Tra poco l'unione di prodi si sfalderà in mille battibecchi tra bertinotti-fassino-rutelli-dalema-prodi stesso e sarà allora che un più che mai compatto, incazzato nero e super reazionario centrodestra guidato dal nano di arcore ce lo tirerà in culo a tutti.
Allora si che saranno cazzi amari.

Alfio Brambilla 06.04.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

... ricordo quella frase. Mi consolò e mi dette una speranzosa tranquillità. È piacevole avere la possibilità di vederla riemergere, sperando che si "mantenga" vera.

marco salucci 06.04.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo per me ieri sera ho seguito un pezzo del programma che sta facendo parlare molto.
Dopo 20 venti minuti di immense cazzate (come è possibile che ste minchia di statistiche non siano mai uguali tra destra e sinistra; chi fa ste statistiche????) mi è preso un attacco di orticaria e ho dovuto rinunciare a vedere la fine dello spettacolo.
Da quanto ho capito io l'unione di sinistra non è così unita come nel mio cuore speravo e in compenso ho avuto la prova che quello che penso dell'innominabile è tutto vero (siamo rovinati!!!).
Visto che da giovane aveva iniziato una carriera nel mondo dello spettacolo (suonava,cantava,componeva,ecc..) potrebbe pensare di riprendere quello che aveva iniziato perchè devo ammettere che come comico è di gran lunga migliore anche di Grillo.
Sono preoccupato.
Non capisco se c'è una via di uscita.
Cosa potremo mai dare ai nostri figli?!?!?!

Spero che il popolo italiano apra gli occhi.

Non ci sono solo io che la penso così, non bisogna avere paura di dire come uno la pensa anche se si va incontro a problemi.
Fatevi sentire,voi piccoli rivoluzionari, fate sentire cosa avete da dire perchè ricordatevi che lo stato è il popolo e quindi se non vogliamo cadere completamente in una dittatura mascherata da democrazia (demopazzia).

Spero di non venire frainteso.

Daniele Galetto 06.04.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Qui tutti (o quasi) si sono tappati il naso dopo aver votato centrosinistra, di la fa schifo, ma anche di quà c'è puzza, bla bla bla.... Tutti che si aspettano l'Alternativa Perfetta con le iniziali maiuscole.
Secondo me i problemi vanno risolti uno alla volta, PRIMA DI TUTTO VIA IL NANO, tappatevi pure il naso, ma fatelo col sorriso,... il nano p2ista va mandato fuori dai maroni.

Ines Galliadoro 06.04.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco questa esultanza "calcistica" al limite della tifoseria. Si grida al miracolo per una probabile vittoria che porterebbe nel 2006 Prodi a governare l'Italia. No, dico: PRODI? Senza elencare i danni che quest'uomo ha già provocato nella sua vita-carriera, voglio solo ricordare che il suo precedente governo è stato protagonista di 3 ribaltoni nel giro di 4 anni (una buona media), e che nella sua azione ha approvato:
1. Pacchetto TREU riforma del lavoro: introduzione massiccia dei famosi co.co.co fautori di una precarietà autorizzata (e meno male che sono dalla parte dei lavoratori)
2. Eurotassa: il governo non si è preoccupato di sistemare i conti pubblici per rimanere nei famosi parametri ma ha chiesto il pizzo ad ogni cittadino con la promessa di una restituzione (avvenuta nella misura del 60%, in pratica il 40% è stato un furto)
3. Partecipazione alla guerra in Kosovo senza l'avallo dell'ONU (e sinceramente non ricordo una gran mobilitazione del "popolo della pace" e non venite a dire che c'é guerra e guerra, perché un morto è comunque un morto)

Alessandro Calvi 06.04.05 12:54| 
 |
Rispondi al commento

ringrazio Emilio Fede, che per un intero pomeriggio ha evitato di farci conoscere i risultati elettorali.
Almeno lui....

ines marchisio 06.04.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sontetico, lapidario, efficace. Come sempre.
Ma al di là della facile ironia alla quale il nano con l'intervento a Ballarò di ieri sera ha prestato il fianco con un candore che quasi quasi ci commuove, varrebbe la pena di riflettere e rapportarci con l'evento del suo funerale con una certa cautela.
Inutile dire che sono bel lieta della stangata ricevuta dal Centro-Destra, ma mi sento in dovere di affermare che ho votato come al solito per il Centro-Sinistra tappandomi il naso per non sentire l'odore nauseabondo di inettitudine e stupidità, e con la consapevolezza di optare per il male minore.
Non abbiamo vinto, sono loro che hanno perso, secondo me, e la gigantesca cloaca nella quale galleggiamo da troppo tempo, non inizierà per questo a svuotarsi.
Non credo nel bipolarismo e se da un lato disprezzo l'alleanza al Governo, dall'altra non provo alcun sentimento di stima e di fiducia nei confronti dell'opposizione.
Personalmente, e so di far rimbombare una bestemmia nelle orecchie di molti, ritengo che la Margherita ospiti il peggio della cultura politica della ex Democrazia Cristiana: penso che Francesco Rutelli sia un emerito imbecille, politicamente nullo, un vero cancro nella coalizione del Centro-Sinistra. Penso anche che Prodi non sia un leader politico, se pur tecnicamente capace, in cui quella parte di Italia di cui faccio farte, opposta al Governo, possa identificarsi con serenità e fiducia. Io sono sempre stata, sono e sarò di sinistra, e l'idea di avere un centrista cattolico che gioca a fare il progressista come capo di governo, non mi fa stare tranquilla per niente.
A ciò si aggiunge un'altra triste realtà: le coalizioni di governo sono uno strumento di accaparramento di poltrone di potere, un finto accordo per mezzo del quale troppi culi flaccidi abbinati a cervelli mediocri si accaparrano poltrone che prima di avere il significato di sedute scomode sulle quali il senso di responsabilità civile, politica e ideologica dovrebbe prevalere, rappresentano il classico burro sul quale affondare il culo e godersi troppi privilegi.
Per questo sogno la coalizione che non c'é: quella della sinistra (come aveva ragione Gaber!), di una sinistra fatta da leader con le palle, fondata su presupposti ideologici chiari e incontrovertibili e che sia in grado di fare programmi che é tecnicamente in grado di sviluppare, mantenendo le promesse.
Decine di partiti e partitini in coalizione perché? Per dividersi la torta, da buoni fratelli che da una parte e dall'altra ci sodomizzano regolarmente, e noi lì, ogni volta ad applaudire. Inculati e contenti....
Personalmente sono stufa di vedere tanto la volgarità e l'arroganza del Centro-destra, quanto l'inettitudine, il poco spessore politico e la prostituzione mediatica del Centro-Sinistra.
Se la compagnia del nano é fatta di venditori di fumo, Prodi e compagni dovrebbero fare tutti un bel corso accelerato di vendita creativa e imparare a gestire politicamente e con un minimo di buon senso il rapporto con i media, invece di fare a gara per fare le prostitute mediatiche e fare di sé la peggiore vendita al Paese!
Il mio rammarico é quello di vedere che tutti perseverano nei soliti errori: la politica del piagnisteo, l'indice puntato sugli avversari, l'incapacità di saper dare risposte sensate ai conduttori di talk show al servizio del nano. Così se a fare la figura dei coglioni prima andavano da Socci, adesso sbavano per andare da Vespa e a punto e a capo, e riescono a farsi fare il mazzo persino a Ballarò dove giocherebbero in casa....
E questi sono quelli per i quali dovrei pure festeggiare per i risultati delle regionali?
Tu ti chiedi cosa succederà? Io spero che si diano tutti una bella svegliata, ma tremo, perché sono talmente capaci di darsi delle martellate sulle palle per colazione e di non saper utilizzare al meglio questo risultato, che non mi stupirebbe affatto se Rutelli, Fassino e colleghi riuscissero a rovinare tutto in un anno di campagna elettorale.
Prima di cantare vittoria la strada é lunga ed hanno il tempo di fare le solite cazzate.

Tiziana D'Amico 06.04.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

io penso che questo governo cadrà, che questa maggioranza cadrà alle politiche del 2006.
io penso che ad ogni tornata di elezioni politiche il governo in carica cadrà!
il paese sta male i problemi ci sono e le persone sono eternamente scontente!!
quando vinse il berlusca nel 2001, fu perchè il paese non ne poteva più di chi era stato al governo prima... quindi festeggiamo pure l'addio al berluska ma non festeggiamo la nostra salvezza!
P.S. segna questo e datalo. poi tra 6 anni ti mando una foto e se ho ragione fai un articolo sul blog copn la mia foto... che nn son certo il mitico Indro ma perlomeno son fiorentino come era lui

Claudio Landi 06.04.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Per Enrico Bosco.

Scusa non è colpa mia se prima di Berluska guadagnavo quelle cifre è solo vero, adesso anche io sono entrato nella precarietà più assoluta e a nulla vale la mia professionalità tra parentesi facciamo lo stesso lavoro anche io sono Sistemista Microsoft e rispetto a te ho due figli in meno ma un'auto nuova da pagare in più che mi costa 400euro al mese presa prima della crisi totale che mi è capitata, forse la tua situazione è più precaria della mia ma non credo che si possa fare tra di noi la cosidetta guerra tra i poveri, comunque mi arrabbio quando LUI dice che ha dimunito la disoccupazione, infatti ha aumentato il precariato rendendolo a vita.
Sono arrabbiato per come ci ha trattato fino ad ero e come ci tratta ancora, non può dire per molto tempo le sue fesserie... spero che l'economia senza di LUI possa rifiorire perchè della finanza creativa ne ho piene le tasche, anzi le mie tasche ogni mese sono eternamente vuote.
Voglio vivere in un paese NON BERLUSCONIZZATO, mandiamolo a casa a SAN Vittore , pardon ad ARCORE.

Mike Red 06.04.05 12:37| 
 |
Rispondi al commento

la favola. C'era una volta ,in un paese a noi vicino, un pastore che ha veder brucare le sue pecorelle gli veniva a noia,non sapento come ammazzare il tempo, pensò di beffeggiare i villani del paese vicino,cosi ogni volta che gli veniva lo schiribizzo gridava, al lupo,al lupo, i paveri villani nel sendire il pastore dare l'allarme correvano con falce,martelli è quand'altro trovavano a portata di mano,ma arrivati sul posto trovavano il pastore,che con falsa paura,si scusava per il falso allarme, la cosa si ripetè piu volta,finchè un bel giorno i lupi si presentarano per davvero,al che i villani sentento gridare il pastore,al lupo, al lupo,pensarano bene di rimanere al calduccio in casa vicino a un bel focherello,e cosi fu che i comunisti,pardon,i lupi si mangiarano tutte le pecorelle.

cavallo leonardo 06.04.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Beh carina anche la cazzata che la sinistra detiene centri di potere quali le "scuole superiori"..... è fantastico, quando on sa cosa dire spara delle cazzate talemnte tanto grosse che per la loro enormità passano inosservate, diventano "ambiente".

Luca Scotto 06.04.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento

LO stesso VALE per le SINISTRE...per LIBERARCI da loro è BASTATO farle governare x 4 anni!!!!
o qualcuno mi contaddice!

Anna D'Arco 06.04.05 11:52| 
 |
Rispondi al commento

PER LORENZO

il sito brioni marco non è mio però adesso vado a vederlo. mitico...... chi sarà questo mio omonimo così famoso?

ciao belli

marco brioni 06.04.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

il mio commento sul referendum monarchia-repubblica era volutamente astratto e retorico per comunicare la mia avversità alla politica attuale. dfg ha capito tutto quando dice che tristezza! caro palmiotti gli stermini li hanno fatti tutti. e' per questo che gli estremismi non possono esistere oggigiorno. DEVONO ESSERE SUPERATI da un bipolarismo esasperato di tipo anglosassone. un'altro post dice che se in italia si facessero le elezioni tutti i giorni ogni giorno cambierebbe il governo. il problema è che mentre in america ogni 8 anni si cambia ma alla fine tutti fanno le stesse cose ( non credo tutte giuste, anzi quasi nessuna ), in Italia ogni 5 anni ( magari anche 2 - 3) si riparte da zero. e questo ogni volta. però le elezioni attuali sono diverse. e' stato espresso un forte dissenso da parte del mezzogiorno sulla devolution . infatti pensano , sbagliando , che la devolution li penalizzi in favore delle regioni del nord che attualmente inviano i soldi a roma

PS ho 26 anni :la battuta sul referendum veniva da mio nonno seduto qui dietro di me...

ciao belli... e non moriteci dietro queste cose che tanto se io sono il padrone di una fogna , posso amministrarla bene o male , ma questa resterà sempre una fogna, anche se poi me la amministri tu per un po'

marco brioni 06.04.05 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Qui c'e' gente che si lamenta perche' GUADAGNAVA 3000 euro al mese e adesso ne guadagna SOLO 1000 con prospettiva di finire in mezzo ad una strada dopo 8 anni.
Salute...! Sono un esperto in informatica,sistemista microsoft,sicurezza reti e hardwareista ho fatto pure il commesso con successo ma sono stato licenziato in tronco perche' momentaneamente non servivo piu'...con 2 figli a carico.
MAI guadagnato piu' di 1000 euro e ho quasi 40 anni.
a GENOVA fanno cosi', ti sfurttano e non ti danno nemmeno soddisfazione.
Dalle altre parti non mi pare vada meglio...ecco come si fa a creare nuovi posti di lavoro, si fanno fuori quelli vecchi e il loro posto se lo prende o un estracomunitario sottopagato e bistrattato o un giovane senza esperienza ma a costo quasi nullo per le aziende.
Montanelli ha detto la stessa cosa che in molti pensavano,LUI non sopravvivera' a se stesso.Per nostra fortuna...
Il guaio e' che ,come alcune malattie, dopo il suo passaggio resti devastato e ti ci vuole del gran tempo per recuperare SE ci riesci.
Ora vediamo cosa faranno i vincitori...perche' non ce lo siamo certo scordato il recente passato vero???Sono pur sempre politici...uan brutta razza oramai.

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 06.04.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Senti tanti esprimere, anche se in altre forme, un concetto, come dice Luca Conte, del tipo : e' sbagliato votare a sinistra solamente perché è meno peggio della destra.

Secondo queste persone e' giusto invece il concetto opposto: "E' giusto votare a destra unicamente perchè e' peggio della sinistra" :(

... visto che siamo in epoca di bipilarismo, se non voti a sinistra e' ovvio che si vota a destra - anche se quelli che votano per Pannella o per la Lega forse la pensano forse di essere outsider - e "SOLAMENTE" e' aria fritta .. Sveglia !!!


Ogni commento e' puramente superfluo...

Lorenzo Ferronato 06.04.05 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Vi porto la mia esperienza; è un pò di tempo che leggo il Blog di Grillo una persona che ritengo una delle più intelligenti in Italia strano che non si canditi, io lo voterei ad occhi chiusi.
Attualmente lavoratore Interinale grazie a SSilvio ed alle sue leggi ho quasi 39 anni e nessuna speranza di rimanere nello stesso posto di lavoro, attualmente lavoro come informatico all'EnelApe i vertici di quest'azienda del gruppo Enel non ci vogliono siamo scomodi io ci lavoro già da 8 anni prima come consulente e poi cacciato da questi vertici messi li dall'unto del Signore e dai suoi accoliti, grazie poi ad una vertenza sindacale ripresi con un contratto interinale di 2 anni UNO SCHIFO.
A settembre 2006 muore la mia vita finisce il mio contratto e all'età di 40 anni quale azienda mi prenderà in considerazione? Tra parentesi io abito a Napoli e sicuramente sarò costretto a mendicare se continua cosi?
E lui che dice che tutto va bene ????
IO sono un esempio che tutto andava bene prima di lui, nel 2001 prima della sua venuta avevo un lavoro che mi faceva guadagnare 3000 euro al mese con prospettive di crescita ma poi è arrivato LUI e adesso ne guadagno 1000euro tra parentesi tra un anno non guadagnerò nulla e sarò tra quelli che le statistiche chiamano inoccupati..
Mandiamolo a casa per carità fatemi vivere ancora fino alla mia pensione.....

Mike Red 06.04.05 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Che teatrino penoso si è visto ieri sera, che baruffe pietose. Se lo avesse visto Goldoni si sarebbe sentito un dilettante...
Io sinceramente non riesco a sentirmi felice per l'evidente declino del cavaliere, perchè l'alternatia è forse ancora più ridicola.
Povera Italia

nicola rullo 06.04.05 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ballarò 5 aprile 2005
Berlusconi attribuisce la P2 alla sinistra, in Italia c'é un secondo stato parallelo a quello democratico che detiene i poteri forti formato da persone di sinistra presenti nelle scuole, università, enti di ricerca, informazione.
Afferma che é costretto a cambiare la legge elettorale perchè hanno riconosciuto il diritto di voto agli italiani all'estero.
Dichiara che taglierà enti e spese inutili per ridurre il debito pubblico ereditato dalla sinistra,vendendo anche patrimonio pubblico per proseguire nella privatizzazione voluta dalla sinistra
Smentisce l'intervista rilasciata a Panorama in cui sosteneva che la sinistra non può governare perchè vendicativa
Ritiene di avere realizzato il suo programma di governo e che gli italiani non se ne sono accorti perchè l'informazione è in mano alla sinistra
Conclude che é impossibile perdere le elezioni politiche del 2006

Anna Marino 06.04.05 10:31| 
 |
Rispondi al commento

ma avete visto Berlusconi e il suo "coordinato" ieri sera a Ballarò? Non reagiva in maniera costruttiva alle critiche mosse, persino da un D'alema più ruffiano che mai... Era una macchietta e anchese dapprima mi ha suscitato ilarità (sincera come suscitata da un comico televisivo)ho pensato "come è possibile che siamo governati da questa persona?" E' davvero incredibile se ci penso, così come è incredibile l'atteggiamento delle persone, che interrogate negano di aver votato per lui: come è possibile che stia al governo da 4 anni se nessuno ha votato per lui?
Va beh speriamo almeno che questi 4 anni siano serviti di lezione a chi l'ha votato, magra consolazione per un laureato con esperienza pluriennale nel suo lavoro che guadagna 900€ al mese e deve ritenersi "fortunato" a non essere un Co.pro.
Dubito che l'economia e il sistema fiscale ci permetteranno in futuro di risollevarci ed evitare che ogni mese ci arrivino giusto i soldi per pagaree il rosso del conto corrente.

Saluti a tutti! Beppe sei grande!
Roberto

Roberto Achenza 06.04.05 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ierisera Silvio Berlusconi ha affermato:

" C'è uno Stato parallelo organizzato da tutti poteri forti organizzati che sono nelle mani della sinistra: LE SCUOLE SUPERIORI, LE UNIVERSITA', LE TV, GIORNALI, LA RADIO, LA MAGISTRATURA, LE PROCURE DELLA REPUBBLICA, IL CONSIGLIO DI STATO, LA CORTE COSTITUZIONALE e non aggiungo altro per carità di Patria. Una parte degli italiani questa cosa ce l'ha molto chiara, deve diventare chiara agli altri.."

Apparte che il finale "DEVE diventare chiara anche agli altri.." un pò mi inquieta, ma soprattutto vorrei chiedere ai frequentatori di questo Blog cosa ne pensano di questa affermazione del Presidente del Consiglio e se la condividono.

La mia opinione è che:
1) le scuole superiori in mano alla sinistra non sò cosa possa significare e non ritengo che ragazzi con meno di 20 anni possano essere considerati UN POTERE FORTE.
2) Le Università sono (dovrebbero essere) il luogo dove si formano i giovani più capaci e/o con menti più brillanti. Ritengo l'Università una risorsa da potenziare e migliorare non certo un POTERE FORTE.
3) TV, GIORNALI e RADIO forse possono anche essere intesi come POTERI FORTI ma non credo lui si possa troppo lamentare... . .!!..!!??!!.. (parolacce si possono scrivere?)
4) Sulla Magistrarura io dico solo che se lui avesse ragione allora non vivremmo in uno Stato Democratico e se questo fosse avero allora Lui sarebbe il primo responsabile. Lui è l'uomo con maggiore potere politico, economico e mediatico che c'è in Italia.

Gabriele Bernabini 06.04.05 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Solo un dubbio... come mai tutti quelli che attaccano la sinistra si dichiarano o neutrali, o non votanti da tempi immemori ???

Brioni, sarà anche ironia la tu, ma se non voti dal referendum vuol dire che sei perlomeno del ventennio, per cui si spiega tutto...

Inoltre vorrei sapere se e' tuo il sito http://www.brionimarco.it.

Ciao. Lorenzo

Lorenzo Ferronato 06.04.05 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che qualcuno invoca addirittura la candidatura di Grillo per le prossime elezioni.. Io stimo tantissimo Beppe Grillo e sarò a Follonica in seconda fila ad applaudirlo come ho gia fatto altre volte ma in politica NO.
Non credo che una persona intelligente come lui prenda neanche in considerazione questa ipotesi e menomale. E' più bello, più divertente e più utile che continui a fare quello che sta facendo adesso.
I 25 euro che spenderò per il suo spettacolo sono sicuro saranno ben spesi.. Se fra qualche tempo lo vedrò seduto in Parlamento gli chiederò di restituirmeli.

Gabriele Bernabini 06.04.05 10:05| 
 |
Rispondi al commento

caro Gaetano, condivido le stesse cose, anche se tu hai il cuore a sinistra e io a destra. o meglio, lo avevo a destra. adesso non è un cuore al centro, è un cuore e basta. credo che l'unica strada possibile sia operare per noi stessi e per quelli che ci stanno intorno, magari facendo capire le differenze tra favole e realtà o, meglio, ciò che distingue la verità ufficiale da quella reale. per la prima volta, non ho votato. dificilmente tornerò a farlo. ciao a tutti, grazie Beppe per le opportunità che dai a tutti di scrivere quello che pensano.

alessandro manfredi 06.04.05 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Bho sarò pessimista io ma del passaggio televisivo del presidente del consiglio mi ha colpito il dibattito su quello che vuole fare nell'ultimo anno di presidenza.

Ha espresso l'intenzione di abbassare le tasse di un punto di pil nonostante le previsioni di un buco per l'anno prossimo minimo quantificabile in un altro punto percentuale. Già questo è un impegno da 25 miliardi di euro difficilmente ottenibile con tagli alla spesa; ma a questo ha aggiunto un aleatorio impegno a ridurre il rapporto debito/pil di 5 punti percentuali abbondanti stimabili in 70 - 75 miliardi di euro. Mentre parlava di ciò ha anche parlato di privatizzare. Ora se l'idea è di privatizzare aziende pubbliche per coprire le spese annunciate si può pensare che il progetto per il prossimo anno sia svendere all'incirca eni, poste italiane e quel che resta di enel( svendute queste aziende sono comunque sufficenti a reperire i 100 miliardi). L'ultmo grande fuoco d'artificio della festa, speriamo non troppi bambini restini ammaliati dallo spettacolo pirotecnico finale se ci sarà.

Andrea Gilardi 06.04.05 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Marco Brioni, mi pare che tu sia anche rimasto al 1945. Ti informo nel frattempo che il Comunismo è finito, e che il filo russo si chiama Berlusconi Silvio, amico fraterno di tale ex-agente del KGB Putin, sterminatore di anti-comunisti. Giusto per aggiornarti, comunque torna pure in letargo, l'Italia può fare tranquillamente a meno di te e del tuo parere.

Gaetano Palmiotto 06.04.05 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Quante cazzate che tocca sentire!!! Evviva la destra, evviva la sinistra....perchè io non riesco più a schierarmi? Io che ho sempre avuto il cuore a sinistra, ma che ora non capisco più dove stia l’onestà, la voglia di darsi da fare per cercare di essere competitivi nel mondo senza il bisogno di leccare il didietro agli americani, la voglia di cambiare una volta per tutte, di dare un giro di vite alla situazione in cui ristagna il nostro sud, rinnovarlo dalle radici, farlo risplendere una volta per tutte, debellare la malavita TUTTI INSIEME, destra e sinistra, INSIEME... fate opposizione – chiunque voi siate – ma COSTRUTTIVA, non limitatevi a buttare merda su chi governa, magari male, ok, ma cercate di consigliare, di proporre..... non riconosco più la MIA sinistra, quella in cui credevo, avrei voglia di fare qualcosa ma non so’ cosa....

Simona Pianosi 06.04.05 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Solo due riflessioni relative ai due più gettonati argomenti degli ultimi giorni.
1- Funerali del Pontefice: che c'entra il funerale del Papa, persona degna di stima e rispetto, a prescindere da ogni credo,con gli errori/orrori della Chiesa nei secoli????? Ognuno di noi ha una coscenza che può esser guidata da una fede importante. Credere in Dio non significa certo esser ciechi e non vedere e riconoscere errori commessi da altri uomini. Se un ladro dice che non è giusto rubare tu cosa fai? Rubi perchè il divieto lo esplicita un ladro o non lo fai perchè comunque il ladro dice il giusto? Non siamo caproni ma uomini con un cervello, una coscenza e un cuore (riflessioni su quanto detto dal Sig. Gerardo, credo).

2- Elezioni Regionali. Non sono di sinistra ma condivido in pieno ciò che dice il Sig. Uccello.. Basta comunque con i salotti pieni di compiaciuti politici che interpretano scenette in cui si prendono amichevolmente in giro. Purtroppo i politici(TUTTI) sono quelli che abbiamo votato,che ci rappresentano e che in modo altalenante ci governano ormai da troppo tempo. E' ora di dire basta, di unirsi e manifestare insieme affinchè questa classe politicasia costretta a dare serie risposte per salvare il nostro paese ormai alla deriva. I soliti visi e i soliti battibecchi ci hanno stufato!!!! Dobbiamo riconquistare dignità e liberarci da questa malsana classe politica che litiga senza concretamente attivarsi per un futuro migliore.

Barbara Goldoni 06.04.05 09:51| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO
Cerco qualcuno che mi spieghi come mai i politici sono immortali e impuniti !!!!Forse sono dei FANTASMI.
Abbiamo bisogno di gente nuova pulita che non abbia un passato da cui doversi difendere.Come si fa?Non possimo continuare ad assistere ad offese e rivendicazioni da una e dall'altra parte ,scontri verbali tra leader che si rinfacciano le malefatte compiute quando erano al governo.Vogliamo gente che non ha un passato al governo che non ha niente di cui essere incolpata, ma che si rimbocchi le maniche a risolvere i problemi anche baali della vita di questo popolo.Tanti problemi sono veramente banali:non abbiamo gli asili per i nostri figli e qquindi non possiamo andare al lavoro.Gli stipendi e gli affitti si equivalgono.I contratti a tempo indeterminato sono dei miraggi.Non siamo capaci di utilizzare l'energia solare.Possiamo bruciare rifiuti e produrre energia elettrica e non lo facciamo.Se uno non ti paga ci voglionio 10 anni di processo per aver ragione ecc. ecc.Ma perchè?????

Federico Bianchini 06.04.05 09:45| 
 |
Rispondi al commento

La battuta della serata:
Berlusconi: "La riforma Biagi è stata validissima; infatti le aziende assumono i giovani a tempo determinato per sei mesi, un anno e poi dopo capiscono quanto valgono questi ragazzi e trasformano i contratti da tempo determinato a tempo indeterminato."

denise dispettosa 06.04.05 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, è vero, verissimo: ho ascoltato il commento di Montanelli da lei citato in una intervista su La7 di Alain Elkann, poco prima che il grande Indro se ne andasse. Da allora, questa frase mi è tornata in mente spesso, perchè mai profezia fu più azzeccata in quanto espressa da un profondo conoscitore di noialtri italiani e del nostro bizzarro carattere.
Grazie per l'attenzione
Paolo Carlesi - Prato

Paolo Carlesi 06.04.05 09:39| 
 |
Rispondi al commento

guardate che tanto e' inutile parlare di politica ed essere o meno contenti di chi ha vinto!!!
tanto in ITALIA non esiste la politica
ma e' tutta una storia di gioppini che salgono e scendono il questi partiti non si capisce piu' chi era di destra vistro che poi e' andato a sinistra passando per il centro.....
E' UNO SKIFO

QUINDI IO DICO!!!TRA CHI SCRIVE IN QUESTO BLOG E CHI HA PARTECIPATO AGLI SHOW DI GRILLO
PERCHE' NON FACCIAMO UNA RACCOLTA FIRME POPOLARE
E PERCHE' TU GRILLO!!!
CHE SEI, A MIO AVVISO, CIO' DI CUI AVREMMO VERAMENTE BISOGNO, NON TI CANDIDI!!!????
TE NE SARE DAVVERO GRATA
SONO STATA AL TUO SHOW IL 30/03 ATREVIGLIO E SONO STATA PRESENTE A TANTI ALTRI TUOI SHOW E TI ADORO E VORREI TANTO CHE QUESTO MIO DESIDERIO SI AVVERASSE!!!
ALESSANDRA
RAGAZZI LEGGETE IL MIO MESS DATO CHE E' UNA PROVOCAZIONE E MERITA UNA RISPOSTA....
LA FACCIAMO STA RACCOLTA FIRME!!!

alessandra miranda 06.04.05 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che possa definirsi corretto votare per il male minore. Dire "io voto sinistra solamente perché è meno peggio della destra!" è, a mio avviso, un errore.

Luca Conte 06.04.05 09:36| 
 |
Rispondi al commento

X Gianluca Foglia.
Anche durante il fascismo poste e treni funzionavano , ma ti sembra sufficiente? Non ti sembra che per quanto riguarda le sigarette siamo noi degli stupidi e non loro bravi a farci una legge? Idem si dica per le strade, perché non fanno una legge per cui gli accelleratori delle macchine non vanno a più di un tot. invece di fare motori sempre più potenti?
Sinceramente gli argomenti su cui giudico un governo sono altri. Lavoro in ospedale e tocco il sociale tutti i giorni con mano.
E poi mi spiace deluderti, ma io sono pulitissima, arrivo da una famiglia pulitissima, ho un marito con famiglia pulitissimi e amici pulitissimi. Chi frequenti?
Ciao, Elena.

Elena Formenti 06.04.05 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Con il funerale del pontefice si celebra l'estinzione dei grandi personaggi della storia quali:(ne cito solo alcuni e spero di essere super partes)Che Guevara, Madre Teresa, Malcom x, Martin Luter King, Ghandi, Montanelli, Churchill..... Oggi non esiste più nessuno che possa trasmettere ideali o esempi in particolare alle nuove generazioni. Dico questo a meno che non si vogliano considerare come fari illuminanti Bush il cowboy implacabile, Bin Laden lo sceicco sanguinario o Berlusconi lo zio paperone mediatico.

ALBERTO PALLOTTI 06.04.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

sono una di quelle che ha votato più volte gli amici del Berlusca, questa volta no, ho fatto una croce grande per l'Unione, è stato il mio voto al partito "contro Berlusconi" non che io sia o meglio sappia qualcosa del programma della Sinistra ma so solo che molti come me(delusi e amereggiati dai continui ricatti della Lega e dal menefreghismo per la nostra regione) hanno votato lo stesso partito. Adesso mi chiedo: sarà capace la Sinistra ad convincere noi delusi con un Buon programma di fatti e soluzioni e non di Colpe contro il Berlusca? La Calabria non diventava rossa da 10 anni....fate in modo che non si ricambi idea.

Valeria Reggina 06.04.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace leggere certi commenti tale quello di Gianluca riguardo alle leggi sulla patente a punti e la pur plaudita legge antifumo. Avrei notevoli argomenti per opinare su entrambe, ma mi limiterò ad uno. Non è con le leggi e la disinformazione (perchè di essa si tratta nei finti dati sull'occupazione, ad esempio io non ho un amico non assunto a termine o in nero), ma con la cultura. Una cultura che sappia rompere quel muro di ignoranza dilagante che ci assale nell'epoca dei reality. Non siamo bestie. Le regole della convivenza civile vanno apprese, non inculcate con la repressione. E diciamocelo, questo governo ha sempre e solo lavorato per un'oligarchia, schiacciando le masse in una subcultura. E' sotto gli occhi di tutti (e la punta dell'iceberg sono le leggi ad personam) Vacciniamoci!

Paolo Bertolotto 06.04.05 09:07| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera vedendo Ballarò ho quasi provato tenerezza per il portatore nano,sembrava un pugile suonato al quale anche il suo allenatore(alemanno)rifiutava di dargli aiuto,ieri sera senza domande/risposte preconfezionate e con un contradditorio formato da due volponi antipatici ma navigati come d'alema e rutelli si è visto tutto lo spessore politico di berlusconi che non ha fatto altro che ripetere il solito disco incantato che pare non funzioni più.La chicca della serata è stata che le SCUOLE MEDIE SUPERIORI FANNO PARTE DEI POTERI FORTI IN MANO ALLA SINISTRA...non pensavo di potere provare compassione per lui...

giorgio valgolio 06.04.05 09:05| 
 |
Rispondi al commento

x Marco Brioni...
ci mancano solo i monarchici e poi siamo a posto!
ma mi faccia il piacere...

Riccardo Galatolo 06.04.05 08:52| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, smettiamola di sparare sempre sui nostri governi.
E' indubbio quello che è stato fatto finora !!
La situazione economica che ci portiamo dietro non si risolve in 5 anni...qualcuno della sinistra pensa che si puo ??

Per quanto mi riguarda tocco 2 argomenti per me validissimi per rieleggerlo...

- 30 famiglie su 100 non piangono piu figli morti in strada.
- Sono un non fumatore e son contento che altrettante persone non si ammaleranno per il fumo altrui.

Purtroppo sono argomenti che non vengono toccati quasi mai durente i famosi scontri in tv ma che secondo me sono quelli che importano piu alla gente.
Mi sembra strano che chi abbia cambiato idea alle ultime elezioni non consideri queste cose.

Eppoi lasciatemelo dire...nessuno di noi è pulito...dal negozietto alla grande industria ! e se un pinco pallino si intasca un miliardo in piu ma fa mangiare 30.000 famiglie sinceramente..lasciatemelo dire...non me ne fotte una beneamata minchia !!
ciao a tutti
Gianluca - Alba Adriatica

Gianluca Foglia 06.04.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Strani giorni questi, in questo inizio di primavera l’opinione pubblica è divisa fra il lutto e la consapevolezza politica di essere governati da una ristretta maggioranza, e tutti sentono l’obbligo di essere in qualche modo tristi.

Anch’io sono triste ,sono triste per quelle persone che in questi giorni hanno avuto una grossa delusione, perché in una sera di primavera gli è venuta a mancare una grande occasione per cambiare la propria condizione, in qualche modo la loro vita non ha potuto prendere la direzione desiderata a causa di un avvenimento di sabato alle 21:37, si sono giocati una grossa occasione di riscatto nella propria vita.

SI ! Mi riferisco proprio a loro…. Emilio Fede e Bruno Vespa !

Sono veramente commosso per loro, nonostante tutto l’impegno non sono riusciti a dare la notizia della dipartita di karol in diretta. Eppure c’e l’hanno messa tutta ! hanno fatto dirette interminabili, hanno prolungato le trasmissioni, hanno sperato fino alla fine… ma niente ! non è successo, un’occasione mancata. Tutto ciò è molto triste. Piango per loro.

Ma dico io, qualcuno deve far qualcosa, facciamo scoppiare una guerra in seconda serata , oppure un bell’ infanticidio nella fascia oraria del tg4, diamogli una seconda occasione. Non può finire così.

Quasi quasi li chiamo tutti e 2, ci fisso, poi mi compro una pistola e vado in una scuola del Maine a fare una bella strage, perché così tristi mi fanno troppa pena ! Dobbiamo far qualcosa. Voglio ancora vedere quel luccichio negli occhi di vespa quando parlava del delitto di Cogne, l’entusiasmo di Emilio nel dare la notizia del primo missile scud in iraq. Mi mancano tanto, sono così triste per loro.

Vespa per esempio, non è più lui, gli manca il mordente, l’altra sera mi è parso pure di vedergli cadere un neo dalla faccia, cade a pezzi quell’uomo!

Fede poi,è un uomo distrutto ormai, una bastonata sull’altra, dopo la sconfitta del polo pare che abbia perso la ragione, sembra sia stato sorpreso a tentare rapporti contro natura con Paolini, quel disturbatore delle dirette tv, dopodiché pare che sia partito in un pellegrinaggio per Arcore, nudo e con le infradito ai piedi.

Facciamo qualcosa. Sono molto triste per loro.

Leonardo Lavorini 06.04.05 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Strani giorni questi, in questo inizio di primavera l’opinione pubblica è divisa fra il lutto e la consapevolezza politica di essere governati da una ristretta maggioranza, e tutti sentono l’obbligo di essere in qualche modo tristi.

Anch’io sono triste ,sono triste per quelle persone che in questi giorni hanno avuto una grossa delusione, perché in una sera di primavera gli è venuta a mancare una grande occasione per cambiare la propria condizione, in qualche modo la loro vita non ha potuto prendere la direzione desiderata a causa di un avvenimento di sabato alle 21:37, si sono giocati una grossa occasione di riscatto nella propria vita.

SI ! Mi riferisco proprio a loro…. Emilio Fede e Bruno Vespa !

Sono veramente commosso per loro, nonostante tutto l’impegno non sono riusciti a dare la notizia della dipartita di karol in diretta. Eppure c’e l’hanno messa tutta ! hanno fatto dirette interminabili, hanno prolungato le trasmissioni, hanno sperato fino alla fine… ma niente ! non è successo, un’occasione mancata. Tutto ciò è molto triste. Piango per loro.

Ma dico io, qualcuno deve far qualcosa, facciamo scoppiare una guerra in seconda serata , oppure un bell’ infanticidio nella fascia oraria del tg4, diamogli una seconda occasione. Non può finire così.

Quasi quasi li chiamo tutti e 2, ci fisso, poi mi compro una pistola e vado in una scuola del Maine a fare una bella strage, perché così tristi mi fanno troppa pena ! Dobbiamo far qualcosa. Voglio ancora vedere quel luccichio negli occhi di vespa quando parlava del delitto di Cogne, l’entusiasmo di Emilio nel dare la notizia del primo missile scud in iraq. Mi mancano tanto, sono così triste per loro.

Vespa per esempio, non è più lui, gli manca il mordente, l’altra sera mi è parso pure di vedergli cadere un neo dalla faccia, cade a pezzi quell’uomo!

Fede poi,è un uomo distrutto ormai, una bastonata sull’altra, dopo la sconfitta del polo pare che abbia perso la ragione, sembra sia stato sorpreso a tentare rapporti contro natura con Paolini, quel disturbatore delle dirette tv, dopodiché pare che sia partito in un pellegrinaggio per Arcore, nudo e con le infradito ai piedi.

Facciamo qualcosa. Sono molto triste per loro.

Leonardo Lavorini 06.04.05 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Un governo vale l'altro, nel senso che cambia il Primo Ministro e anche gli altri ma la sostanza rimane quella. Mi pare in special mod in Ittalia dove sembra che i ministri stiano li per poco e fanno i loro affari per accaparrarsi tutto quel che possono e a spese del Cittadino. Nell'84, alle prime apparizioni di Silvietto, organizzai un incontro fra un Professore di economia della Bocconi ed alcuni consulenti finanziari di una grossa banca svizzera. Questi erano preoccupati perché Silvio minacciava di fare in modo che l'evasione fiscale venisse azzerata e quindi l'afflusso di capitali all'estero venisse interrotto. Il Prof. disse molte cose durante l'incontro, ma quella più significativa la disse a tavola: "non preoccupatevi, in Italia non ha nessuna importanza chi sta al Governo. Sembra che ci siano nuove idee, nuove persone. Però la sostanza rimane quella. L'Italia è un grande Paese dalle risorse enormi e con una parte di cittadini che riesce ad arricchirsi nonostante i mangiasoldi che stanno a Roma. Dunque perchè mai preoccuparsi di turare le falle quando ci sono altri che continuano a buttar l'acqua fuori bordo?

Osvaldo Bernasconi Commentatore in marcia al V2day 06.04.05 08:26| 
 |
Rispondi al commento

sono contento che tutti i comunisti pensino di aver già vinto le elezioni. il loro programma non esiste : si limitano ad attaccare quello che fa berlusconi ( pessima persona : nulla da dire), ma non perchè sia sbagliato, ma perchè lo fa lui ( vedi taglio delle tasse).Sono un osservatore totalmente neutrale e non voto dal referendum monarchia/repubblica ( in cui votai monarchia: che sfiga!) ma mi sorge un dubbio : se alle politiche 2006 per il centrodestra si candidasse qualcun'altro il programma ( o presunto tale ) della sinistra dove andrebbe a finire : diventerebbero da anti berlusconiani ad anti finiani o anti folliniani o anti maroniani. una cosa è certa sarebbero sempre e comunque ANTI. ecco perchè se vanno al governo durano tre mesi . e come godrò quando cadranno miseramente per colpa di quel misero partito filorusso. ciao

Marco Brioni 06.04.05 08:23| 
 |
Rispondi al commento

ad ogni elezione italiana si va in altalena...

almeno Silvio è riuscito a tener su un Governo per (quasi) una legislazione...

ma lo vogliamo capire che se nel Belpaese si votasse un giorno si e l'altro pure ci sarebbe un'alternanza quotidiana?!

e poi basta con le storielle sui lifting, capelli, tinture, diete, apparenze ed aspetto fisico! che il Berlusca esageri è quasi evidente, ma da lì a farne uno strumento di argomentazione politica...

l'ultimo pensiero sui giornalisti (c'è la foto di Indro Montanelli): non pare un tantinello facile scrivere di cose che si sono viste per dire come andrebbe cambiate e dove sia lo sbaglio senza poi ingaggiarsi per farlo? Il critico cinematografico de Il Giornale scrive cose sugosissime; ma lo saprebbe lui scrivere e girare un film? Chi recensisce i ristoranti a volte ne massacra qualcuno in modo ben fatto; ma sarebbe capace di fare i piatti che, fatti da altri, deludono i loro fini palati?

Massimiliano Ottone 06.04.05 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho letto i dati precisi regione per regione e la cosa più sorprendente (secondo me) è avvenuta proprio in Lombardia dove ha vinto il centrodestra. In Lombardia il centrodestra ha perso una esagerazioni di voti, oltre il 20% dei suoi consensi.
Un'altra considerazione che io faccio è che il post elezioni per la Casa delle Libertà è iniziato in modo emblematico.
A quanto pare è gia in programma una modifica della legge elettorale.
Sono davvero curioso di vedere cosa cercheranno di inventare visto e considerato che è davero difficile riuscire a vincere avendo così tanti meno consensi.
Comunque il declino del Cavaliere è avviato in modo inequivocabile ed il centrodestra avrebbe possibilità di vittoria solo cambiando Leader.
L'uomo che per quella parte politica è stato il punto di riferimento ed il valore aggiunto per tanti anni è diventato adesso un cancro.
Un buon pubblicitario è capace di propagandare così bene un prodotto da farlo acquistare a tante persone ma se poi le persone che lo acquistano trovano quel prodotto pessimo allora di sicuro smettono di comprarlo..
P.S. ierisera a Ballarò mi son fatto delle grasse risate come non mi facevo da anni. Dignitosissimo Alemanno ed invece penoso il Cavaliere.

Gabriele Bernabini 06.04.05 08:13| 
 |
Rispondi al commento

VIVA LIVORNO.
AVANTI B.A.L.

NON UN PASSO INDIETRO.

sogno bello 06.04.05 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Rimango stupefatto, per l'enorme numero di persone che pregano e piangono per la morte del Papa, affolando San Pietro.

La morte di una persona, qualsiasi essa sia, rimane sempre un fatto spiacevole e triste, ma se la matematica non e' un opinione, calcolando tutti i morti che il vaticano ha fatto da 18 secoli, nei vari giochi di potere, inqusizioni, fino ad arrivare alla 2nda guerra mondiale, applicando tale ratio, la stessa citta' di roma non basterebbe per ospitarli tutti.

solamente una considerazione, basata su un calcolo matematico.

ciao

gerardo

Gerardo Dereviziis 06.04.05 05:51| 
 |
Rispondi al commento

gioia...gioia...
sì sono contenta per le 11 regioni...
...peccato che io abiti a milano...
:-(

manuela giacosa 06.04.05 05:15| 
 |
Rispondi al commento

rispondendo al sig Fabio Gerosa...
Caro Fabio, sono d'accordo con te , abbassiamo gli stipendi ai primari, ma diamo lavoro ai giovani medici, che non hanno uno stipendio alto anzi...un operaio dell'ENEL ( mio padre ) prende la stessa cifra!!!!!
Facciamo in modo che i pazienti non siano merce per i medici, e che i medici non si arrichiscano con le disgrazie altrui ( sono sempre i soliti primari). lasciamo la liberta di lavorare... perche passare un terzo della propria vita a studiare per poter lavorare in un posto solo, facendo una cosa sola per tutta la vita (e non aver la possibilita legale di cambiare!!!!)e' veramente assurdo!!! Si fa prima ad andare a zappare la terra ( lavoro che mi pento di non avere fatto ma sono sempre in tempo per ripensarci), cosi se uno vuol cambiar coltivazione lo puo fare!!!!Abbasso la Bindy se non si e' ancora capito bene!

clara bentivoglio 06.04.05 03:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono una 32enne medico, figlia di operai, cresciuta in un ambiente puramente di sinistra, con ideali che mantengo per cui non mi identifico con la classe medica e le ideologie che ne derivano.Sono puramente anti Silvio e mi auguro che in questo anno di attesa la sinistra formuli un programma nuovo con idee valide e soprattutto SENZA LA BELLISSIMA ROSY BINDI ALLA SANITA' perche' dopo 30 anni di fatiche mie e dei miei genitori mi ritroverei in mezzo ad una strada!!!!! NB non ho ancora iniziato a versare i contributi per la pensione perche'finora ho sempre studiato e lavorato gratis!!!!! Viva la classe medica ....ironia
PS vorrei sapere cosa pensatedi Rosy Bindi e del suo operato (tentato)

clara bentivoglio 06.04.05 02:51| 
 |
Rispondi al commento

per ora solo una curiosità, ma quella signora col costumino verde seduta nel comitato applausi AN affianco ai silvioboys era la mammina di alemanno?
sarei curioso di vedere un paragone tra il comportamento del capellone quasibiondo di adesso e quello di quando l' ultima volta dovette presentarsi davanti ad una certa opposizione, quasi 10 anni fà.
mi ha sorpreso che rutelli non abbia portato in disscussione la scrivania di vespa che lui altrimenti prevede sempre aquisibile a porta portese, però una o due battute buone mi pare le abbia fatte. gene è stato forte ma il teethgrinding di silvio mi sà che farà scuola...

robbin von gole 06.04.05 02:02| 
 |
Rispondi al commento

per william vallone

sono di sinistra (non comunista), antiberlusconiano, e ho appena finito di vedere Ballarò. Eppure...:
- perchè D'Alema ha sempre quell'eterna aria arrogante e salottiera? Non mi sento rappresentato da lui. Io sono un proletario. Vero. Figlio di operai. Nemmeno Rutelli mi rappresenta. Hanno sempre l'aria di chi ha la casa di proprietà e genitori e zii e parenti professori universitari. Ridono troppo, e in Italia ora c'è e ci sarà poco da ridere per i prossimi anni...
------------
beh, se non ridono adesso, con quel po' po' di ridultato alle regionali...

- nonostante tutto ammiro il Berlusca per il coraggio che avuto nel presentarsi davanti a tutti e mi tolgo il cappello davanti alla suo immenso fascino mediatico.
-----------
veramnte, a ballarò, è stato massacrato

Lo considero una persona molto in gamba, la quale, essendo nata in un paese semimafioso, ha dovuto adattarsi.
---------
convivendo con l mafia? intrallazando con la mafia?

Se fosse nato in Svezia avrebbe creato 2 0 300 Ikea.
----------
no, non avrebbe creato proprio niente, o per lo meno non ci sarebbe riuscito senza capitali "sospetti" e aiuti politici

Con questo, rimango suo accanito nemico.
-------
non mi pare tu sia molto informato sulla natura del tuo nemico

-complimenti al conduttore, misurato e davvero "europeo". SInceramente lo preferisco a Santoro, con l'aria troppo "visionaria" e ispirata.
---------
effettivamente floris è bravo

-la sinistra si ricordi che ha vinto perchè Berlusconi ha perso, non certo per meriti propri.
-------
ha vinto perchè gli elettori così hanno votato

D'alema continuerebbe a perdere 200 volte con B., e così Rutelli (anche se sta migliorando lentamente col tempo).
------
no, è b. che perderebbe sempre con loro. infatti finora ha sempre celto programmi non in diretta (in modo da modificare la registrazione), conduttore compiacente (v. vespa), niente contradditorio, solo un paio di giornalisti a lui graditi

Vorrei una sinistra giovane, di 30-40enni...
---------
sarebbe bello, ma anche l'esperienza conta, soprattutto in politica

Perchè Napoleone a 31 anni era imperatore e noi siamo qui con i 65enni che si ripropongono dopo 10 anni?
---------
le persone eccezionali, nel bene e nel male, sono rare

La faccia di Prodi sta ormai cadendo a pezzi...
---------
beh, lui il lifting non se l'è fatto e, comunque, è più giovane di B., che cerca di cammuffare i suoi 70 anni con plastiche e trapianti (di capelli tinti, per di più)....
forse prodi preferisce essere che apparire


Laureati italiani: dove siete??? al telefonino?
---------
probabile

PS-sei sicuro che sei di sinistra?

tosca albini 06.04.05 02:01| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più sconcertante, secondo me, è che la sinistra non vinto per merito, ma per la cialtroneria della destra.
D'Alema e Rutelli sono per me pericolosi per l'italia quanto Berlusconi. Le "tattiche e le strategie" degli Chic della politica hanno fatto danni al paese irreparabili.
Mi auspico che per i prossimi confronti scelgano rappresentanti più validi e che releghino a D'Alema e Rutelli un ruolo di "saggi" da tenere lontano dalle telecamere e dai "posti di comando".
Questa è stata comunque una bella vittoria che fa bene a tutto il paese.
Un caro saluto a tutti.
Enrico

Enrico Chelli 06.04.05 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono Scettico! Contentissimo ma scettico! Mi fa piacere vedere l'entusiasmo dei miei "vicini di casa" e sono al settimo cielo nel vedere che la speranza di un governo migliore sia nel cuore di tutti, ho comunque timore in quello che verrà, prima di tutto non vorrei più vedere guerre... almeno quelle a cui partecipa il nostro esercito, se proprio non si può avere altro... ma siete sicuri che un governo di sinistra dia ascolto a noi piuttosto che al Sig. "mi sono cagato addosso e ho sporcato i pantaloni di mio papà" Bush? Boh?!?
Sono comunque fiducioso, voglio tornare a gridare FORZA ITALIA allo stadio!!!

Mauro Gori 06.04.05 01:50| 
 |
Rispondi al commento

sono felice che il" sign. Berlusconi" in questo momento stia soffrendo,probabilmente si fara' qualche altro lifting per tirarsi su'.... il morale.

layla l 06.04.05 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Per William Vallone:
i laureati italiani non sono al telefonino; quelli con un po' di soldi in tasca sono già scappati da berlusconia e quelli senza il becco d'un quattrino magari perchè figli d'operai come te che hanno sudato sangue per prendersi il famigerato "pezzo di carta" sono troppo impegnati a guadagnarsi il pane facendo co.co.co. e saltabeccando di qua e di la per cercare un impiego meno precario... Non hanno coscienza politica perchè nelle università la politica è morta dal 1969, tutto quello che è venuto dopo è stato solo servilismo qualunquistico.
Berlusconi non è nato in un paese semimafioso: l'Italia lo è diventato grazie a lui, con le sue frequentazioni poco raccomandabili e ha tra le tante la colpa d'aver sdoganato il reato di falso e peculato ridacchiandone persino di fronte a chi dovrebbe mettergli le manette ai polsi anche solo per come apre la bocca. E' un imbonitore da fiera che venderebbe ghiaccio agli eschimesi se potesse.
Venderebbe i mobili dell'ikea anche agli svedesi. Perchè non ci va allora insieme a Veronica, tutti i suoi figli, amanti, nani e ballerine, con Emilio Fido a chiudere la fila e la porta alle loro spalle? Ho paura che i nordici fiutino subito la bufala e ce lo rispediscano in pacco regalo...
P.S. Caro Beppe, l'hai vista il marito di Maurizio Costanzo a "Striscia"? A quando Costantino al TG1?
E dovremmo pagare il canone per ingrassare questa gente?

mario uccella 06.04.05 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
sono di sinistra (non comunista), antiberlusconiano, e ho appena finito di vedere Ballarò. Eppure...:
- perchè D'Alema ha sempre quell'eterna aria arrogante e salottiera? Non mi sento rappresentato da lui. Io sono un proletario. Vero. Figlio di operai. Nemmeno Rutelli mi rappresenta. Hanno sempre l'aria di chi ha la casa di proprietà e genitori e zii e parenti professori universitari. Ridono troppo, e in Italia ora c'è e ci sarà poco da ridere per i prossimi anni...
- nonostante tutto ammiro il Berlusca per il coraggio che avuto nel presentarsi davanti a tutti e mi tolgo il cappello davanti alla suo immenso fascino mediatico. Lo considero una persona molto in gamba, la quale, essendo nata in un paese semimafioso, ha dovuto adattarsi. Se fosse nato in Svezia avrebbe creato 2 0 300 Ikea. Con questo, rimango suo accanito nemico.
-complimenti al conduttore, misurato e davvero "europeo". SInceramente lo preferisco a Santoro, con l'aria troppo "visionaria" e ispirata.
-la sinistra si ricordi che ha vinto perchè Berlusconi ha perso, non certo per meriti propri. D'alema continuerebbe a perdere 200 volte con B., e così Rutelli (anche se sta migliorando lentamente col tempo). Vorrei una sinistra giovane, di 30-40enni... Perchè Napoleone a 31 anni era imperatore e noi siamo qui con i 65enni che si ripropongono dopo 10 anni? La faccia di Prodi sta ormai cadendo a pezzi... Laureati italiani: dove siete??? al telefonino?

William Vallone 06.04.05 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...quando si tocca il fondo...il peggio l'abbiamo schivato, io proporrei di sospingere con la rete tutte le innovazioni che il nostro paese ha bisogno, indifferentemente dalle linee politiche che poco m'importano, ma con programmi pratici:
-da domani sovvenzioni per pannelli solari a pubblici e privati -40% di smog

- per le nuove costruzioni obbligo di scivoli contro le barriere architettoniche (servono a tutti chi prima o poi non deve roteare su una carrozzella)

-creazione di un'industria di ricerca e sviluppo di hardware e software (pubblica e privata) dobbiamo sempre importarli sti bbenedetti computer?

- abbassiamo gli stipendi ai medici primari e obblighiamo a scegliere se fare assistenza in ospedale o fuori, un qualcosa come la legge bindi, sapete quanto ci costano sti' benedetti primari con stipendei e pensioni, prendono troppo!!!

- costruiamo una pedagogia del bene comune e alla pace

- bioedilizia per le nuove abitazioni


- formazione continua a costi popolari sapete quanto mi costa l'università??

- lavatrici all'ossigeno, altro che detersivi del caxxo!!

- incentivazione di fattorie locali per la produzione di latticini, ortaggi e frutta in luogo.

- un vero polo europeo per l'innovazione tecnologica

-ecc..

fabio gerosa 06.04.05 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Beh, è ricominciata la campagna elettorale. Ma la sta perdendo.

Speriamo.

Giuseppe Gigante 06.04.05 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non ho potuto vedere l'inizio di Ballarò, con tanto di arrivo "a sorpresa".
Comunque anch'io ho notato il tentativo di suggerimento.
E Alemanno davvero sembrava a volte spaesato, come non si rendesse conto di dove fosse.
E tuttavia Berlusconi ha compensato abbondantemente facendo la sua scena.
Lo blobbano di sicuro, ce ne sarebbe fino alla fine della settimana..

Marco Padovani 06.04.05 00:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/regio2005due/regio2005due/regio2005due.html

Domle Sjerlenn 06.04.05 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
ho appena finito di osservare il Portatore Nano di democrazia insieme al colore della sua pelle artificiale, alle occhiaie artificiali e alla pelata artificiale, discutere di tutti gli artifici che intende compiere nell'ultimo anno di governo di centro destra prima del 2006.
Vorrei protestare per qualcosa che non ha nulla a che vedere con questo! Posso?
Per favore se conoscete qualcuno ai piani alti della Lancia o della Fiat potete dirgli che se vogliono eliminare la "bruttezza" dovrebbero eliminare lo spot della Ypsilon?
Sapete com'è!! Siamo in un paese dove le parole vengono riadattate e ridefinite a piacimento per esempio, come ricordava Beppe, "disallineamento" nella telefonia, "finanza creativa" nei tribunali, "mitragliere di pace" nelle chiese. Ehm.. non vorrei grazie a "Uniti contro il brutto" ritrovarmi una mattina con le gomme della macchina tagliate!!! Grazie

Marco Nazaro Commentatore in marcia al V2day 06.04.05 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Un vero peccato che non abbia potuto vedermi la puntata di "Ballarò" dato che è da ieri pomeriggio che sto godendo come un riccio specie se penso a tutti quelli che non hanno capito la valenza di questo voto che è POLITICO ed è contro questo governo para-fascista-massonico (do you remember Licio Gelli?). Avrei volentieri visto terreo in volto il ducetto di arcore e lo avrei finalmente visto in difficoltà di fronte a politici nati che lo incalzano rinfacciandogli le aberrazioni del suo governicchio e ad un giornalista che non lo intervista stando in ginocchio.
Tant'è...
Mi consolo pensando che questa non sarà l'ultima e che potremo aspettare il bel giorno in cui ce lo toglieremo dalle scatole con minore impazienza.
Caro Cilindro ovunque tu sia, credo proprio che gli
italiani abbiano finalmente svulippato gli anticorpi e che inoltre da ieri sera questa destra del manganello come la chiamavi te, il suddetto se lo senta su per le emorroidi per tutta la lunghezza e durezza.

mario uccella 06.04.05 00:15| 
 |
Rispondi al commento

X Jacopo B:
Al 100% con te, anche se inizialmente mi sembrava molto stranulato, tipo RISVEGLI!!!!!!!

Paolo Mazzola 06.04.05 00:13| 
 |
Rispondi al commento

"In Italia c'è uno Stato manifesto - ha affermato il premier nel corso di un'intervista a Panorama - costituito dal Governo e dalla sua maggioranza in Parlamento, e c'è uno Stato parallelo. Quello organizzato in forma di potere dalla sinistra nelle scuole e nelle università, nel giornalismo e nelle tv, nei sindacati e nella magistratura, nel Csm e nei Tar, fino alla Consulta".

Riccardo Dufour 06.04.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Mia moglie odia Silvio a tal punto che solo per il fatto che non ne parlo male, pensa che mi sia simpatico.
L'altra settimana a mia figlia è morto il criceto, e prima un coniglio nano.
Anche se amo gli animali non posso dire dove finiscono.
Facciamoli incontrare

Paolo Mazzola 06.04.05 00:06| 
 |
Rispondi al commento

è un genio...

Fabio Leggeri 05.04.05 23:52| 
 |
Rispondi al commento

La prima notizia del tg3: "A sorpresa, dopo nove anni, Berlusconi accetta un confronto0 televisivo a Ballarò!"
Porca miseria, mentre tutti lo danno per morto e sepolto il Cavaliere aggredisce il nemico a casa sua, o almeno questo è il suo modo di vedere la cosa.
Io direi che è iniziata la campagna elettorale e purtroppo nenche questa volta Dalema ha detto qualcosa di sinistra.
Carlo Silvan

Carlo Silvan 05.04.05 23:51| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace ma vi siete dimenticati la notizia piu bella della serata !!!

LA JUVE HA PERSO!!!

alvaro chiappini 05.04.05 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Accolgo la proposta di farlo Papa (così nonavrà problemi con la "devoluscion") e vista la propoensione dell'omino a devastare tutto quello che tocca proporrei il nome di Attila I (o II...).

Giovanni Iannaccio 05.04.05 23:21| 
 |
Rispondi al commento

se chiudete gli occhi e ascoltate Alemanno parlare, sembra di ascoltare Guzzanti in "Fascisti su Marte"...
è bellissimo!!!

ciauz...

Riccardo Galatolo 05.04.05 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Stasera a Ballarò il mitico Berlusca è riuscito a rispondere a D'Alema che se nelle Regioni dove governavano hanno rivinto non è perchè governano bene ma perchè hanno una consolidata rete clientelare ... detto da uno che ha a libro paga di tutto, dai pennivendoli agli avvocati per non parlare di quelli che fanno politica in F.I. "perchè crdono nei valori che incarna" è un bel dire.
Mi sa che ci aspetta un anno penoso.
Infine una domandina: qualcuno ha notizie di Sandro Bondi?

Mauro Bossi 05.04.05 23:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, ma hai visto oggi a ballaro'??? Il nostro premier ha detto che le scuole, l'universita', le tv adirittura sono in mano alla sinistra!!! ah ah ah..incredibile!!! non ammette la sconfitta e il fatto che l'italia sta capitolando in mano sua!!!!lui non fa' errori è perfetto, immortale,indivisibile,lo faremo papa...tanto c'e' un posto vacante in vaticano: Papa Silvio I.

maxi e andrea da mesagne 05.04.05 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Mmm... una cura omeopatica, no? Diluirlo fino a perderne ogni traccia, e sfruttare l'effetto placebo: non sarebbe affatto male!

Fabio Garzetti 05.04.05 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di questo paese è l'ingnoranza , Berlusconi dimostra di esserne un fiero alfiere , in particolare per quello che riguarda il processo dialettico .
Troppo facile parlare male degli altri e farsi leggi ad personam , la gente si è stufata , tutti noi ne abbiamo le balle piene.
Basta con Berlusconi e basta anche con la politica come lavoro , basta con stipendi e facilitazioni , il politico si incancrinisce sulle poltrone piene di soldi e non si smuove più.
Il problema di questo paese e con questo concludo non è Berlusconi in se ma il Berlusconi in te , in me , in tutti , il nano portatore di democrazia è un modo di fare prettamente italiano : anche se non c'hai un cazzo di ragione la pretendi e fai il prepotente.
Ho citato due miei miti in questo mio piccolo sfogo ; Giorgio Gaber e Beppe Grillo , altro che Baget Bozzo !

Niccolò Storai 05.04.05 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo la cura duri un altro anno...

Barbara Vasi 05.04.05 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupisco sempre quando trovo gente che si identifica ancora in un partito. Mi fa tenerezza, quasi la invidio.
La maggior parte della gente non ha votato PRO qualcuno, e nepure CONTRO qualcun altro. La maggior parte della gente ha votato per esercitare il diritto all'illusione del cambiamento, così come ogni tanto una signora cambia cosmetico, e ama pensare che tutto cambierà...
Volete che tutto cambi? Spegnete la televisione per un mese. Spegnetela, e il Berlusconi che tanto odiate sarà (davvero) in ginocchio. Ma anche la UNILEVER, multinazionale ai cui vertici Prodi ha fatto un gran lavoro.
Provare per credere.

Luisa Pasuto 05.04.05 22:06| 
 |
Rispondi al commento

.....il Sig.Montanelli dovrebbe sapere che purtroppo nessuna malattia è curabile con la vaccinazzione,in quanto non c'è nessuna prova scientifica;quindi dobbiamo inventarci qualcosa d'altro per sconfiggere la malattia ``Berlusconi`` ............un saluto a Beppe.

Samantha Argentiero 05.04.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento

preciso e tagliente come al solito. parlo di montanelli. anche lei se la cava però.

marcello seregni 05.04.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe..ma un commentone sulle regionali a quando??

Jonny Chan 05.04.05 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Al di là delle ideologie e delle più o meno spiccate attitudini a governare dei nostri politici, credo che in queste elezioni regionali sono accadute almeno due cose importanti per il nostro paese. Mi riferisco al risultato della Puglia e del Lazio.
Proprio da una regione del sud, dove per anni si è creduto che bastava allearsi con qualche parroco e sistemare qualche amico influente per vincere le elezioni è arrivato un grande segnale di coraggio civile, modernità, cultura e tolleranza. Credo che negli stati uniti sarebbe stato impensabile vincere le elezioni con un candidato gay. E invece in Puglia è successo. E' il popolo pugliese che ha vinto. E' il popolo pugliese che da oggi vale di più. E quando un popolo dà queste prove di coraggio e di consapevolezza, diventa sempre più difficile per chi governa ricorrere alla politica dell'inganno e della demagogia, per passare finalmente ad una politica dei fatti.
Nel Lazio invece la vittoria di Marrazzo è la prova schiacciante che non serve avere il monopolio dell'informazione per vincere, ma la vittoria dipende dalla qualità dell'informazione. Marrazzo ha sì vinto perché uomo di televisione, ma di quella televisione intelligente, non quella dei reality e dei talk show.
Credo che da oggi si possa essere un pò più ottimisti. Qualcosa nella massa degli elettori è accaduto. Primi segnali di rinascita...

giuseppe panetta 05.04.05 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Che sicuramente provi dolore lo si vede dal suo silenzio. Se avesse vinto sarebbe già apparso su milioni di schermi vestito da giullare.
Comunque non si illudano. Nella mia circoscrizione, Grosseto(quella da cui partiva Antichi...un ottimo sindaco di facciata) sono stato costretto a votare un partito della coalizione di sinistra che altrimenti non avrei mai votato, per il semplice motivo che nell'ulivo e nei comunisti c'erano dei candidati che, conoscendoli personalmente, se non ci fosse stata questa alternativa sarei stato costretto a dare voto nullo. Non abbiamo votato la sinistra: abbiamo punito il Polo che ha come presidente Berlusconi. Questo credo che i nuovi governatori non dovrebbero dimenticare.

Niccolò Petrilli 05.04.05 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono pugliesi, questa è la destra
http://www.unita.it/index.asp?topic_tipo=&topic_id=41844
intollerante e autoritaria
Hanno insultato il sig Vendola, dicendo che non poteva governare perchè gay.

Angelo Semerano 05.04.05 21:04| 
 |
Rispondi al commento

ottimo il commento di Bartolucci,
ha centrato in pieno il problema!!

Alfredo Serafini 05.04.05 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono siciliana e come molti abitanti di quest'isola ,sono rassegnata come i malavoglia nella casa del nespolo.
Io personalmente non mi aspetto granché, né dalla destra né dalla sinistra . Se fossi convinta che un cambio di rotta cambierebbe la mia vita e la vita di noi siciliani , griderei anch'io EVVIVA! per questa sconfitta della destra. Ma non ci credo e lascio agli altri i facili entusiasmi.
Beppe tu mi piaci e mi piaceresti anche se leggessi su un palco la guida telefonica...
Gianna da Messina

Gianna curtò 05.04.05 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe gioire da uomo di sinistra per la vittoria alle elezioni, ma poi strofino gli occhi e vedo il mio riferimento politico in persone come un democristiano come Prodi, affiancato da due verdi come Rutelli e Pecoraro, un fallito come D'Alema, uno stipendiato da Berlusconi come Bertinotti, idioti come Mastella, Diliberto e Angius, il tutto condito da persone con un passato da ergastolo come Amato... che governo consegno ai miei figli?

Marco A. Bartolucci 05.04.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

stasera a Ballarò ci sono Dalema e Rutelli, bene così riusciamo a perdere subito un pò di voti. Speriamo che non gli concedano molto la parola.

Comunque non gioiamo troppo presto "mai dire gatto se non c'e l'hai nel sacco"

alberto bazzarini 05.04.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è che la sinistra non faccia nulla e non parli fino alle prossime elezioni perché, si sa, sa farsi male da sola molto bene.

alfredo vitali 05.04.05 20:35| 
 |
Rispondi al commento

La coincidenza fra i due avvenimenti è singolare:
Berlusconi?
Male necessario???

Michele Magnani 05.04.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono chiaramente ben felice del risultato di queste elezioni.
Ma non riesco a sentirmi ottimista nei confronti dell'avvenire.

Federico Pistono dice:
"Sono felice di appurare che gli italiani non sono come gli americani (quelli degli USA), i quali sono capaci di commettere due volte il medesimo errore, per motivi diversi".

A me pare che il trovarci in questa situazione sia dovuto al fatto che una dose non ci è bastata.

Parlando di vaccini speriamo non ci tocchi fare anche il richiamo...

Lirico Enonotti 05.04.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

"la campagna elettorale è stata lunga....per cui occorre accellerare i tempi per la nostra economia e per le famiglie."

Questo in sintesi un passo dell'intervento di Montezemolo,che alcuni dipingono come l'alfiere del made in Italy...
Il made in Italy...dov'è?
L'Industria Italiana, esporta a modo suo il nostro made....esporta le industrie stesse verso paesi, (com'è noto) dove cinque operai vengono pagati al costo di uno, ma le stesse merci che "importano" dalle fabbriche esportate ci costano moltissimo.
caro Montezemolo....durante questa lunga campagna elettorale quante fabbriche sono state trasferite e quante famiglie hanno un nuovo disoccupato?

Cari neogovernatori...non permettete che dalle vostre regioni vada via il lavoro...anzi cominciamo a discutere seriamente del destino produttivo, della ricerca, della difesa dei servizi pubblici, del male che fanno le privatizzazioni nelle regioni italiane.

Anche Voi governatori del centro sinistra, cambiate rotta. Il popolo ha dimostrato bocciando berlusconi di volere un cambiamento politico serio, un futuro di pace, lavoro e libertà...


gianni ferrini 05.04.05 20:21| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SIGNOR MARCO.

Nel periodo dal boom economico ai tempi recenti, i flussi di danaro, da certe regioni, sono stati prevalentemente verso la Svizzera, i Paradisi Fiscali e poco verso Roma.

Maurizio Gatti 05.04.05 20:16| 
 |
Rispondi al commento


La verità è che l'unione non poteva non vincere.
Berlusconi ormai è un personaggio di totale scomodità alla destra.
Se era stato lui a portarla alla vittoria,adesso
chiunque vorrebbe farne a meno.
Un fronte Follini-Fini sarebbe sicuramente molto più forte oggi come oggi di quello Berlusconi-Bossi.
La gente è stanca,Berlusconi ha fatto una campagna elettorale mascherata priva di qualsiasi contenuto (e vabè...mi pare il minimo)
ora però attenzione,
il peggio inizia adesso.

Nobile Bastardo 05.04.05 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Accostamento ardito, caro Beppe! Proprio perchè se è vero che si tratta di due funerali, uno sta ingigantendo - giustamente - una persona che tanto
ha fatto; e non solo, come i soliti benpensanti stanno facendo credere, contro il comunismo! Ci si dimentica delle sue posizioni -forti- contro le guerre in generale, oppure a sostegno dei più deboli e bisognosi,o, ancora, a favore di una maggior umanità per i carcerati! Tutto l'esatto contrario dell'altro personaggio che tu citi!
Quest'ultimo, ahimè, non è un funerale politico, ma solo uno stato di coma. Stato da cui uscirà con un anno di propaganda televisiva a piene mani, attorniato da tutto un popolino di scagnozzi pronti solo a soddisfarlo! E, lo dico ai frequentatori di questo sito, smettiamola di valutare (regioni e/o persone) in base alle loro
disponibilità economiche! Ci sono altri valori nella ns. vita; e sono proprio quei valori che troppe volte non appartengono, chissà perchè, proprio ai più facoltosi!

Antonio Dri 05.04.05 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Il "governo è più debole, per vincere bisogna cambiare" (G. Fini)... Sudata ma consolante vittoria dell'Unione, auguriamoci che questo non sia il solito voto di protesta.

Sasha Bonsignore 05.04.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Le parole di Montanelli le ho ben impresse me le ricordo benissimo e da tempo aspettavo una conferma che è tardata anche troppo ad arrivare.
Possono essere fatte molte considerazioni sul risultato elettorale, tuttavia un solo dato è inconfutabile e cioè che lo sconfitto è BERLUSCONI. Non il centrodestra ma BERLUSCONI. Solo Forza Italia ha pesantemente perso.
Solo Berlusconi ha perso tanti voti.

Gabriele Bernabini Commentatore in marcia al V2day 05.04.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

l'ho già scritto in una altra sezione del blog.
Secondo voi gli verrà consegnato il tapiro doro dalla sua televisione di libera espessione?.

Palazzani secondo tè anche volendo il caro Ricci lo potrà fare.

Per il bruciore di culo fa molto bene il preep.

alberto bazzarini 05.04.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo prepararci a subirci una serie di "Porta a porta" che da anni ho ribattezzato "PRIMA PORTA" (luogo dove riposano i defunti della capitale)

romeo mangino 05.04.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

sabato sera ero tra i gaudenti al tuo spettacolo a Bologna.Prima ho riso, poi ho riso meno, poi non ho riso per niente pensando che ci stavano "tranvando". Per fortuna c'è stato un miracolo sabato e domenica finalmente il nano amlefico con il topo morto in testa ha preso una bella "tranvata". Speriamo sia un inizio.
Un bacio Beppe, ti seguo da sempre, ciao NADIA

nadia ferlini 05.04.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe!!!! non vedo l'ora di vederti a torino! il 19 maggio! ti devo dare dei documenti! te li faro' arrivare attraverso qualche tuo collaboratore.
berlusconi? la casa delle (false) liberta'?
sto godendo come un cammello in val d'aosta!!
e la faccia di emilio fede ieri sera era uno spettacolo!
qui a torino enzo ghigo (forzaitalia) aveva tappezzato i muri coi manifesti: il presidente c'è. enzo ghigo.

si c'è. anzi...c'era!!!!!!!
la festa sta per finire,sperano che con la sua faccia le cose vadano meglio,ma non bastano 32 denti per coprire a lungo le menzogne,la vergogna,la falsita' di questo ladro di stato.
è una festa vederlo cosi...piccolo... :-)
luca8593

luca battaglia Commentatore in marcia al V2day 05.04.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

che schifo .... anche emilio fede ha avuto il coraggio o la non decenza di tirare in ballo
il Santo Padre anche da defunto ritenendolo motivo di distrazione per il risultato elettorale
se questi signori avessero la miliardesima parte di umiltà del PAPA forse a quest'ora vivremmo un miliardo di volte meglio !

pierluigi carnevale schianca 05.04.05 19:23| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe!...ma se lo mummificano...che ne sarà dei suoi preziosi capelli trapiantati direttamente dalla serra???

Elena Mucci 05.04.05 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Toh! Le primarie non si fanno più...

Riccardo Palazzani 05.04.05 19:01| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente ho la coda di paglia...ma nonaccetto lezioni da chi non ha il coraggio di firmarsi nemmeno in un blog. piu' che lupo marsicano dovevi firmarti iena arcoriana!
Saluti emerito.

giuseppe calisti 05.04.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Pensate un po'le coincidenze,al termine o quasi della sua avventura politica,"LUI",che non sta per Luigi,ma tanto mi avete capito,si trova ad avere un'occasione imperdibile.
Il "Conclave".
Quale occasione migliore,per poter entrare da Papa,nella societa'che conta.
Basta con questi politici che non hanno mai lavorato in vita loro(Fini,Casini,Alemanno,
Storace)con tutti sti comunisti (occhio Don Ciotti).
Finalmente libero di poter andare da Don Vespa
e tracciare mirabolanti linee su grafici impossibili.
Linee su carte geografiche,unire Il Vaticano alle Bahamas con un ponte a campata unica e tutto questo farlo passare non come una squallida finanziaria ma come L'enciclica di Papa"LUI I°"
E poi si chiedono perche'il popolo gli ha voltato le spalle?

Massimo Riva 05.04.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

ME NE VIENE UN'ALTRA.
Il veneto e la Lombardia sono così insofferenti a stare in Italia?
Che se ne vadano, fuori, soli, con quello che hanno, smettendo di sfruttare Roma ladrona come dicono loro e come hanno fatto molti anni fino ad arricchirsi.

Maurizio Gatti 05.04.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Che bello!! 11 a 2 11 a 2
La notte scorsa non ho dormito dalla gioia!!

Il nano non ha nacora rilasciato interviste...tutti sono in tv per commnetare e lui? Si nasconde?

Per quel che riguarda Fede è vergognoso permettere ad una persona così di condurre un telegiornale nazionale!
Ciao 11 a 2 11 a 2 !!!!!!!!!!!!!!!!!

simona contenta 05.04.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI SI MOSTRA ANTISINISTRA PER PARTITO PRESO.

Ma non ne avete ancora avuto abbastanza?
Non vi sentite ancora abbasta proprietà di Berlusconi? Lui e tutta la sua cricca si stanno comperando l'Italia intera. Quando qualche loro attività non rende più la fanno fallire e poi le propongono alle aziende pubbliche, già in crisi, perchè le salvino (Volare / Alitalia)e noi dovremmo poi contribuire.
Ma non abbiate timore, nei prossimi 12 mesi riusciranno a farne ancora tante di sporche che ci metteranno tutti col culo per terra e loro saranno sempre più ricchi e carichi di potere economico e politico.
Io non ci tengo proprio ad essee un servo di questa gente, in un paese "Civile" il Popolo sarebbe già sceso in piazza e forse oltre, ma qui basta che vengano salvate le squadre di calcio, si possa avere un Bancomat ed una Visa, o simili, in tasca per potersi poi meglio indebitare, che tutto passa inosservato.
Aspettiamo ancora un po'?
E i politici di sinistra aspetteranno ancora a fare un filino di muso duro e a coinvolgere maggiormente la popolazione?

Maurizio Gatti 05.04.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Strano. Vedo citare Montanelli solo da quando fa comodo. Vedo additare tiranni (o satrapi) solo da chi ha appena cambiato la casacca, miracolato dal nuovo sistema elettorale.
Tra i commenti leggo che bisogna cancellare tutte le leggi fatte dall'attuale governo: e medito che il gattopardesco motto (cambiar tutto perché nulla cambi) serva per pilotar il popolo a dare privilegi ad altri. Mi torna in mente Silone, che come maestro mi sembra un po' più onesto di una primadonna inviperita...

Lupo Marsicano 05.04.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Fede ha detto: - Sicuramente la gente dentro le urne era distratta dal Papa... -

Vergogna!!!

Andrea Basso 05.04.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Povero Silvio!

Povero Silvio? Ma siamo matti? Diciamo "poverino" a uno che per giustificare il fallimento elettorale è pronto anche a nascondersi dietro il cadavere (scusate l'espressione) del Papa?

Proprio Fede ieri sera ha detto: >

Vergogna!!!

Andrea Basso 05.04.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Ok zio Silvio a casa, ne sono felicissimo anke io :D tra un po voglio vedere il tg4, mi stanno già uscendo le lacrime per le risate :D.....
ma quando domani sarà passata la felicità potremo farci la domanda: Ma cosa ci aspettiamo di meglio da questa sinistra???????????? :(

Alfredo Serafini 05.04.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice di appurare che gli italiani non sono stupidi come gli americani (quelli degli USA), i quali sono capaci di commettere due volte il medesimo errore, per motivi diversi.
Senza stare li a dire chi e' bravo e chi cattivo, chi e' migliore e chi peggiore, senza stare li' a stringersi attorno ad un falso senso di sicurezza dovuto alla "grande lotta al terrorismo", siamo riusciti a distinguerci dai nostri cugini oltreoceano, meno male.
Sara' che noi dopotutto abbiamo ancora un po' di sale in zucca, almeno a quanto pare.

Ora bisogna smettere di giocare ai bambini piccoli, di insultarci a vicenda, e guardare avanti, magari dare un'occhiata ai conti pubblici, al fatto che l'economia cosi' non gira piu' e che si soldi per l'instruzione e la sanita', in periodo di crisi come adesso, sembrano sparire come i bambini che sentono che devono fare il bagno.

Eh gia', c'e' un bel po' da fare.

Federico Pistono 05.04.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

X il "solito" Riccardo Palazzani.

Intanto, cominciamo a guarire da questa destra becera, illiberale, antilibertaria e clerico-fascista. Poi...cominceremo a preoccuparci della sinistra "cattocomunista" e "giudaico-massonica".
Intanto, a casa Berluskazzo, Vespa e le sue Omelie!

Pierre Robes 05.04.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

@Palazzani

Se il modello di cervello che si trova "in giro" assomiglia al Suo si può solo peggiorare. Meglio "sinistri" che bananas comunque. Un milione di volte meglio.

Daniele Gatti 05.04.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Giorgio Gaber, COS'E' LA DESTRA, COS'E' LA SINISTRA ???!!!??? In ogni caso hanno perso gli italiani. Con QUELLE facce, TUTTE, NESSUNA ESCLUSA, c'è poco da sperare....
E molto da sudare e tremare !!!
Ma "LORO" sono là per fare e tutelare i NOSTRI interessi. Meditate gente, meditate. Non si tratta di qualunquismo, ma di DECENZA. Via l'80% dei parlamentari e il 100% dei loro PRIVILEGI. Poi possiamo riparlare di destra e sinistra. DOPO.
Ciao BEPPEEEEEE !!!!

claudio sarini 05.04.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

A "Repubblica" dichiarò anche:
"L'Italia Berlusconiana è la peggiore che io abbia mai visto. E dire che, nella mia lunga vita, di Italie brutte ne ho viste moltissime: l'Italia della marcia su Roma, del 25 luglio, dell'8 settembre, di piazzale Loreto. Però la volgarità, la bassezza, di questa Italia qui io non l'avevo vista nè sentitamai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale dal pozzo."

Riccardo Dufour 05.04.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

A me fa venire in mente Ceausescu: Non aveva capito che il regime gli stava crollando addosso. Oppure uno dei soliti dittatori (tipo Saddam9 che riempie di sè tutti gli angoli del paese e poi si scopre nudo e debole...epure da show-man incallito dovrebbe capire che la over-exposition è dannosa e controproducente:lo ha capito pure Pippo Baudo!

Giovanni Iannaccio 05.04.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Chissà cosa ci vuole allora per guarire dalla sinistra!
Un trapianto di cervello forse, ma di buoni non se vedono in giro.

Riccardo Palazzani 05.04.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

x Cher
Di Montanelli ho tutta la bibliografia, e leggevo il Giornale dai tempi in cui i brigatisti sparavano.
Per quanto riguarda la carenza di democrazia, non farti infinocchiare dalla propaganda politica e ragiona: se ci fosse, pensi che la sinistra avrebbe potuto vincere in 11 regioni su 13? E, comunque, l'anno prossimo Berlusconi torna a coltivare begonie in qualcuno dei suoi giardini. Con affetto.

Ferdinando Mavellia 05.04.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Povero Emilio...

Assiso Ndervaso 05.04.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non potra' mai fare quello che fece D'Alema...passerebbe da questa sonora sconfitta regionale ad una nazionale ancora piu' grave...troppo per uno come "lui".
Spero solo che adesso il centro-sinistra si prepari sul programma di governo e zittisca ogni sciocca forma di autocelebrazione: gli italiani sono stufi anche delle loro eterne inutili lotte intestine.
E poi devono dire con chiarezza assoluta che elimineranno tutte le leggi approvate dal nano, intendo quelle nate per salvare il suo culo e quelli dei suoi amici picciotti, nonche' scuola,giustizia,costituzione....TUTTO INSOMMA...

giuseppe calisti 05.04.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

mi sono svegliato di buon umore: sembra proprio che piano, piano gli occhi degli italiani si stiano aprendo, che i pensieri si stiano riattivando, ma ... attenzione, bisogna lavorare ancora tanto affinché una vittoria come quella che ci stiamo godendo si possa davvero proclamare tale! Berlusconi & C. sono paragonabili ad una malattia autoimmune, creano anticorpi a tutto spiano e i vaccini non funzionano, occorre un trattamento più incisivo, forse di tipo sperimentale! Sarebbe bene che la sinistra si ponesse il problema ed avviasse la ricerca!

Paolo Mongiorgi 05.04.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

ho scritto quel che penso della questione nel mio blog...una letteruccia ai sinistri, come li chiama (chiamava??) il sindaco della mia città. ciao a tutti.

donatello menna 05.04.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Ehi ragazzi! Piano con il dare per quasifinito-bollito il mitico Silvione!
Ricordate che una regola millenaria dice che per essere eletti Pontefice non inmporta essere Ecclesiastici,basta essere battezzati.....e l'uomo ha forse perso le elezioni ma non la smisurata MEGALOMANIA....Pensate SilvioI Papa....

Trebbi Giovanni 05.04.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

raga, mancano 45 minuti al TG più importante del mondo... mi raccomando chi non lo può vedere in diretta predisponga i videoregistratori, e stasera Si ride!!
Ah, poi se volete piangere un po' c'è il marito di Maurizio Costanzo che fa striscia...

Ciaoo Morris.

Morris Sigurtà 05.04.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

per non permettere che il procedimento di mummificazione si arresti entro il 2006,ora occorre che tutta la sinistra(come dice beppe nel suo fantastico spettacolo)si rinchiuda in una stanza senza proferire parola....và bene così!!!!

Fabrizio Tonelli 05.04.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

E' da ieri che aspetto solo di vedere la faccia di Berlusconi. ma quando arriva?
dai che forse stavolta scegliamo il "mezzo stronzo..."!

Vittorio Pondrelli 05.04.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Io preferisco, comunque, prenderlo in quel posto dagli amici che dai nemici.
E poi, peggio di così e dura!!!

Roberto Conte 05.04.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Detesto Berlusconi. E tanto. Ma ancor di più Prodi. Ci si dimentica dei fallimenti dal 1996 al 2001, che hanno portato all'attuale maggioranza. Prodi è una minestra riscaldata, che non risolverà alcunché. La differenza tra i due poli è che quello di Berlusconi è brutto, sporco e cattivo, ma così è e così appare, mentre quello di Prodi sembra carino, suadente e gentile, ma è marcio dentro. La differenza sta solo nella quantità di vaselina applicata, niente da uno e tantissima dall'altro. Godete ora, se volete, ma tanto anche se vince Prodi ragionerete così. Tanto per dirne una, quante volte avete visto Grillo in Rai, dal 96 al 2001? Meditate, gente...

Ferdinando Mavellia 05.04.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

E' scoccata la ventisettesima ora dalla chiusura dei seggi...di LUI ancora nessuna traccia!
:-)

Pierre Robes 05.04.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

La batosta è lampante. L'innegabile valenza politica di questa tornata elettorale dovrebbe imporre, come accadde nel 2000 con D'Alema, un cambio al vertice. Tradotto in soldoni con le dimissioni di Berlusconi.
Forse riusciamo a levarcelo dai c...........
Sono stufo di lui e di tutta la sua cricca.

Roberto Conte 05.04.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

MAMMA MIA CHE PUZZA DI PUTRIDUME...
SILVIO, SILVIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

(In sottofondo il mitico inno: E FOGNA ITALIA E' ORA DI ANDARSENE...)

Agostino Scaltrito 05.04.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

professione di pessimismo alla guicciardini sempre per rimanere in toscana: impossibile non sbracare, fare le linguacce e più sta lontano dalle sue tv e più il godimento aumenta.
che siano soddisfazioni sterili? che ci stiamo preparando ad un'infornata di mastellarutellipomicinoe compagnia che ci sbattono in faccia l'amara verità del male minore ma sempre male?

ettore ciro 05.04.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo le parole di Montanelli, dice Luttazzi:
"Però solitamente non ci si vaccina con un virus letale". Concordo. Abbiamo davanti ancora 12 mesi di cancrena.

Luigi Cecchi 05.04.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

zitti che se pensa a cosa fare coi militari quando tornano dall'iraq siam rovinati...
zitti!

arual_luna 05.04.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Meglio essere cauti, già siamo sotto regime mediatico non vorrei mai che si passasse ad un regime dittatoriale, per farlo però dovrebbe avere dalla sua i militari.... speriamo che
tornando a casa, le truppe di occupazione dell'iraq non passino di qua, sai com'e' il nano pelato e bush sono amicissimi...

Stefano

stefano crema 05.04.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento

In Lombardia c'è ancora "la Milano da bere" quella fatta da "gente per bene"...
Ma non nutro speranze neanche per il cambiamento in atto. Non mi faccio illusioni: osservo attonito come continuano a frustarmi senza che capisca da dove arrivino le frustate: da destra o da sinistra? Bo?
Pessimismo e rassegnazione...

Edoardo Pappalardo 05.04.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più imbarazzante per LUI è questo silenzio. Sono passate oramai 26 ore dalla chiusura dei seggi...e di LUI nessuna traccia! Che lo stiano davvero mummificando? ;-)
Non ha nemmeno le palle per andare in tv ad ammettere la sconfitta...me lo immagino chiuso nella sua stanza ad inveire contro l'ennesimo complotto giudaico-massonico-cattocomunista.

E' un poveraccio! Silvio Berlusconi e il confronto democratico sono un ossimoro.

Grande Beppe!

Pierre Robes 05.04.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

...eppur si muove....


:-D

non sò perchè non riesco a gioire di questo..sarà che nella ormai eterna alternanza dx,sx,su,giù..alla fine io me lo prendo sempre dietro ....

come mai??

roby cadeddu 05.04.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

godo ancora di più pensando alla faccia di fede questa sera con i dati ufficiali in mano.Il toscanaccio maledetto aveva ragione,gli anticorpi stanno arrivando,basteranno a debellare la malattia che va ben oltre al berlusconismo?

giorgio valgolio 05.04.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono veneto, però non siate così tristi perché se è vero che alla regione è andata male, a Venezia vi siete riscattati alla grande... che ballottaggio!

Ivano Maglione 05.04.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Godo.

Stefano Zamboni 05.04.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Capisco l'entusiasmo, credo anch'io che l'anno prossimo Berlusconi vada a casa, ma non facciamogli il funerale prima che sia morto.

Ivano Maglione 05.04.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori