Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I sette dell'oca selvaggia

Due giorni fa è stata pubblicata una notizia sui giornali, alla quale è stata data poca rilevanza, su un fatto accaduto a Roma relativa a 7 poliziotti che rapinavano i rapinatori.

Selezionavano con cura i malviventi, poi facevano delle perquisizioni e sottraevano la refurtiva: droga, valuta straniera, ecc.

In un paese dove i manager derubano i loro azionisti, le banche i loro correntisti, dove un monopolista privato governa il paese, dove i fuorilegge fanno le leggi, dove i giudici sono giudicati dagli imputati, in questo Paese di immunità acquisita per diritto, perchè i poliziotti non possono rapinare i rapinatori?

Spero solo che un giorno ci saranno dei malviventi che si fingeranno poliziotti e si arresteranno da soli.

21 Apr 2005, 18:34 | Scrivi | Commenti (224) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

pet ramp Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

pet ramp 05.02.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

pet ramp Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

pet ramp 05.02.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

pet ramp Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

pet ramp 05.02.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

In your free time, check out some relevant information on Quad power baccarat tool Quad power baccarat tool http://www.vadoptions.com/baccarat.html http://www.vadoptions.com/baccarat.html - Tons of interesdting stuff!!!

betting 11.10.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento

You are invited to check out some information on fahrenheit diet pill fahrenheit diet pill http://www.budgethawaii.net/diet-pill.html http://www.budgethawaii.net/diet-pill.html .

purchase diet pills online 02.09.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In your free time, visit some information on center weight loss information drug center weight loss information drug http://www.the-discount-store.com/diet-pill.html http://www.the-discount-store.com/diet-pill.html ... Thanks!!!

best weight loss loss drug weight 29.08.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
Stai valutando di fare uno spettacolo qui' a Londra!
Io ci spero,

Massimo

massimo rotoloni 03.05.05 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ragazzo di Napoli di 23 anni perciò penso di essere piuttosto esperto sia di ladri che di forze dell'ordine. Non so nel resto d'Italia ma qui a Napoli lo sanno tutti che polizia, finanza carabinieri e via discorrendo si comportano come se fossero sette piramidali, dove il c.d. "scambio di piaceri" tra colleghi non è solo una cosa normalissima ma persino obbligatoria. grazie per lo spazio concessomi.

francesco longhini 01.05.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

sarei interessata all'acquisto del cordless di cui hai parlato nello spettacolo della tua tournèe in corso fammi sapere la mia e-mail è giovanna.dirosa@virgilio.it

giovanna 01.05.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento

perche caro beppe non passi anche dalla piazza di SIENA ? in ogni modo sappi che per me sei grande, sei il migliore e pertanto resisti. paolo

paolo diliguti 30.04.05 21:42| 
 |
Rispondi al commento

La prova inequivocabile che la chiesa cattolica e arrivata alla cecita' totale e che si sono scelti per guida un pastore tedesco!! qui in africa sono in pensiero per gli aiuti che scarseggeranno in futuro... i piu' preoccupati sono i governanti ormai abituati a uno stile di vita da nababbi europei.. i meno preoccupati sono come sempre i poveri che, visto che niente e' impossibile, sono riusciti nell' impossibile.. cioe'... non hanno niente.. ma niente..Sono in africa da quasi 20 anni.. tranne una parentesi di 2 in Kossovo e Albania .. dove si sta peggio di qui...ma .. anche se la nostalgia e' grande come il mare, la consapevolezza che se ritornassi nella amata ( e non lo dico per retorica) Italia mi troverei perseguitato, calpestato e umiliato acausa delle mie idee. Fossi da solo non mi preoccuperi ma penso a cosa potrebbero fare i miei figli, che sono italiani per diritto ma che non hanno mai vissuto in Italia, a che scuola potrebbero andare.. e poi.. sarebbero discriminati? sono 2 bellissimi mulatti, cioccolato al latte chiaro.. ma.... la Lega? Io sono veneto..ma forse sarebbe meglio per loro se andassi a vivere a Rieti, Chieti o Pescara per risparmiarli dall' insulto leghista. Pero' la voglia di tornare e sempre piu' grande, sempre piu' grande la voglia di manifestare da adulto e non piu' da ex sessantottino.. per trovare e trasmettere ancora una speranza d' amore. Ciao Beppe, bravo.

Renzo Ferro 29.04.05 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Vi racconto la mia. Il mese scorso mi rubano lo scooter e la macchina dal garage e pertanto vado con la mia compagna a denunciare il furto che come si sà serve a ben poco, nemmeno alle statistiche perchè c'è chi le falsa. La mia compagna ingenuamente chiede se c'è una piccola speranza di ritrovarla, ma il commissario con voce decisa risponde di no. Lei comunque è fortunata perché a distanza di poche ore la ritrova regolarmete parcheggiata a qualche chilometro da casa mntre si faceva accompagnare a lavoro.
Io ho ripreso a girare per i concessionari a cercare qualcosa di meno costoso del primo ma altrettanto comodo per muoversi in una città che è satura di auto. Poiché all'interno dello scooter vi erano tutti i documenti compreso il certificato di proprietà, mi sto illudendo che io ladro cerchi di rivenderlo ed io lo possa cosi rintracciare una volta formalizzata l'iscrizione al PRA (consultare il registro mi costa 5.60€ per volta). Comunque come capita di solito parlando con i barbieri, essi sanno tutto della zona, vengo a sapere che a Catania i ladri dopo il furto del mezzo lo tengono regolarmente parcheggiato nella loro zona per tre giorni, per timore di aver pestato i piedi ad un pesce più grosso o affinché il leggittimo proprietario non trovi il modo di contattarli, e previo pagamento di una mazzetta ne ritorni in possesso. Adesso io mi chiedo, ma in tal modo, dopo aver ricevuto la denuncia sarebbe semplicissiomo ritrovare un mezzo rubato dal momento che le pattuglie delle forze dell'ordine dovrebbero avere un controllo capillare del territorio.
Comunque dopo il danno la beffa, infatti consultando il PRA scopro che la denuncia non serve nemmeno a cancellare il veicolo da tale registro, infatti per non incorrerre in penali salate per non aver pagato il bollo negli anni successivi, per un veicolo che non ho più,io dovro sborsare c.a. 50€ e recarmi personalmente a tale ufficio a cancellare il veicolo dal pubblico registro automibilistico.
Chissà perché mi sento derubato due volte, prima dai malfattori e poi dallo stato.

giuseppe nicotra 27.04.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

mi spieghi perchè anche nel tuo blog, volendo ordinare il tuo video, si è costretti a:

NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI ED EFFETTI DEL RIFIUTO A FORNIRLI.
Il conferimento dei dati personali ha natura facoltativa; tuttavia, in mancanza degli stessi, o nel caso in cui venga rifiutato il consenso al trattamento secondo le modalità infra precisate, ciò comporterà l’impossibilità di intrattenere alcun rapporto negoziale con l’interessato.

- Facoltativo un corno! -

Non credi che il solo giusto, democratico modo sarebbe:

Io richiedente dichiaro che:

A) Tu Azienda PUOI/NON PUOI conservare i miei dati. - B) PUOI/NON PUOI utilizzarli. -
C) PUOI/NON PUOI VENDERLI/AFFITTARLI/PRESTARLI AD ALTRE AZIENDE. - Questa giusta, democratica facoltà se farli CONSERVARE/UTILIZZARE o meno, non può comportare un tuo diniego al servizio da me richiesto! (Tu offri un servizio e per tale servizio richiedi un Tot denaro. Io valuto, ne decido l'acquisto o meno, pago se compro e ...stop, è finita lì!) - Non puoi rifiutarti di servirmi se pago! - Altra cosa indispensabile dovrebbe esser quella che NON si possono escludere eventuali fruitori che non vogliano o che non abbiano carte di credito, bancomat, ecc. - In parole povere, il contrassegno deve essere obbligatorio per chi desidera effettuare affari in mercati digitali!


Ciao Grillo, vediamo se almeno tu riuscirai a far comprendere al mio piccolo cervelletto cose che per taluni sono talmente semplici che ...inizio a credere che forse sono un pò deficiente. Ciao, con simpatia, Stefano.

Stefano Bianco Sano 27.04.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, intanto il 30 aprile ti vengo a vedere al Lottomatica (ammazza che nome)e questo significa che dalla pensione 'deprezzata' posso ancora attingere per poter accedere a due tre spettacoli l'anno e qualche buon libro. Non ti nascondo che si mangia di meno e si usa l'auto di meno, tempi duri. Vuoi vedere che il Silvio ha pensato alla mia salute? Pensiamo bene.
So dai giornali che la mafia-mediaset ti vuol mettere sotto bagno... intanto i bravi uomini non usano la lupara, che signori, vogliono solo 500 mila euro!
Mi piacerebbe che nei tuoi confronti si mettesse in moto un movimento di solidarietà, tipo girotondi e con un sostegno concreto, io pensionato 50 euro li posso disporre e poi, se non li usi, destinare questi soldi agli ultimi.
Io sono un cattolico, sento che tu parli e ti rivolgi ai vivi, quello che ti auguro e che ci auguriamo è che in questa società non ci siano troppi morti, alla Bondi-Tremorti.
Verrò anche ad applaudirti, non perchè sei un grande comico o uomo di spettacolo, anche, ma perchè sei un Uomo.
Un bel saluto Toto

antonio dal tio 27.04.05 08:41| 
 |
Rispondi al commento

beppe, mi sei caduto sul più bello...
i malviventi on si potranno mai arrestare!!! hanno l'immunità...

stefano "akiro" meraviglia 27.04.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo ai poliziotti,rispondo ancora a Cristian Floris : il" magro stipendio "dei poliziotti è quello che forse una decina di miloni di Italiani riceve mensilmente per lavorare onestamente nell' industria, nella scuola, ed anche nella pubblica amministrazione .

Luigi Cavanna 25.04.05 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Commenti
Informazione

Commenti
E TANTO PER ESSERE ANCORA PIU' CHIARA...TRASPARENTE:

IL LAVORO E' UN DIRITTO...
ART.1 COSTITUZIONE ITALIANA

ART.3 TUTTI I CITTADINI HANNO PARI DIGNITA' SOCIALE E SONO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE ECC. ECC.


ARTICOLI MAI RISPETTATI ...DA NESSUNO...SALVO A QUELLI CON L'ARTICOLO 18...UNA VERGOGNA CHE SI E' PERPRETATA PER ANNI.
UN UFFICIO DI COLLOCAMENTO CHE NON HA MAI FUNZIONATO...SALVO PER LA RICERCA DI PULITORI E
I SECONDINI NELLE CARCERI.
i POSTI PUBBLICI RISERVATI AI LECCACULO IDEALISTI PER CONVENIENZA...QUELLI CHE SI INFILTRANO PER AVERE IL POSTO FISSO PER SE...PER I FIGLI...I NIPOTI...INSOMMA LA POLITICA IN CAMBIO DI QUALCOSA PER SE...NON PER TUTTI.


STA CAMBIANDO QUALCOSA? ASSOLUTAMENTE NO...STA PEGGIORANDO TUTTO...NEPOTISMO...FAMILISMO...

AVANTI TUTTA!!!!!!!!!

Postato da: linda cima il 25.04.05 09:56

lA MIA LETTERA IN CENTINAIA DI COPIE E' STATA CONSEGNATA E SPEDITA A TANTI GIORNALI DI SINISTRA...HO STAMPATO CENTINAIA DI VOLANTINI ...DA ME CONSEGNATI SOTTO I PALCHI DEI GIROTONDI...PIENI DI PARIOLINI CHE PROTESTANO PER HOBBY...UN HOBBY COME UN ALTRO...CONTRO LA VERGOGNA E L'ABBANDONO DI TUTTI I LAVORATORI DI PICCOLE AZIENDE AL DI SOTTO DEI 15 DIPENDENTI...E PER MIGLIAIA DI CAUSE DI LAVORO CHE MAI HANNO AVUTO GIUSTIZIA.

SONO STATA ANCHE INTERVISTATA DA ALCUNI GIORNALISTI DI *ARTICOLO 21*...CON UNA TELECAMERA MI HANNO RIPRESO E CHIESTO COSA NE PENSAVO DELL'ARTICOLO 21...GLI HO RISPOSTO CHE IO NON MI FIDAVO DI NESSUNO E CHE L'INFORMAZIONE ME LA FACEVO *DA SOLA* BRUTTI IPOCRITI...IL MIO VOLANTINO E' RIMASTO MUTO...

IO SONO DI SINISTRA E MORIRO' A SINISTRA...MA NON SONO *SCEMA*...

Postato da: linda cima il 25.04.05 09:35

PER ENNIO AZZOLINO E PER TUTTI QUELLI CHE NON AMANO ESSERE FAZIOSI...MA GIUSTI!

Sono una donna di sinistra, pensando di stare dalla parte dei più sfigati, i bisognosi, i nati senza camicia...e invece da anni mi ritrovo a dover contestare a sinistra quasi tutto, persino a provare vergogna...la lettera sotto scritta è stata da me consegnata personalmente a l'On. D'Alema, al *PENSATOIO*


BUONA LETTURA

Lettera per D’Alema consegnata da Linda al pensatoio a Via degli Aranci insieme ai fax mandati a Scalfari per smuovere coscienze frikkettone a sinistra per anni ma senza risposta.
Egregio “Signore”, finalmente sono riuscita a comunicare con lei, ci voleva una provocazione lanciata da un giornale di Berlusconi , per un fatto doloroso, molto doloroso, perche’ perdere un lavoro a 57 anni in Italia è drammatico.
Io “Signore” sono cresciuta in una famiglia comunista plebea, mio padre era litografo e lavorava al Ministero Della Difesa dal 1938 – fu licenziato nel 1953 perché attivista comunista – ero una bambina di 7 anni , molto legata a mio padre-non trovò lavoro per molto tempo con il marchio di comunista non lo voleva assumere nessuno - i “padroni erano di destra” – poi dopo privazioni di ogni genere – fu riassunto dove aveva lavorato da ragazzino – all’IGAP una litografia attaccata a Botteghe Oscure – vi rimase molti anni con una idea soltanto in testa – riavere giustizia per l’ingiusto licenziamento – la C.G.I.L Si batte’per anni affinché a questa gente fossero ridati i propri diritti – quando questo accadde mio padre era già morto di crepacuore - mia madre – ebbe tutti gli arretrati come se mio padre avesse sempre lavorato presso il Ministero fino al compimento della pensione - finalmente per mia madre dopo tanta sofferenza e privazioni arrivo’ un po’ di tranquillità’.
Io con un diploma commerciale non potendo proseguire gli studi - andai a lavorare a 17 anni come segretaria – felice di aiutare materialmente i miei genitori.
Caro “Signore” mentre lei cresceva coccolato e al sicuro e si preparava la sua carriera politica, io conoscevo la vita vera al di fuori di ogni protezione familiare – sperimentando il lavoro nelle aziende private – con dignità e responsabilità - come mi aveva insegnato mio padre.
Mi diceva quando hai qualcosa in più la devi dividere con chi non ne ha.
Alla domanda in cui lei chiede perché mi sono rivolta a lei, glielo lo spiego subito:
quando Massimo Bologna licenzio’ mio marito – rimase dall’oggi al domani senza una lira – il caro cugino che faceva parte della sua bella famiglia molto unita – la conferma sta anche nella sua biografia – andavate in barca insieme divertendovi molto - ebbe un comportamento a dir poco vergognoso – che non mi sarei mai aspettata da un compagno - presi in mano la situazione perché mio marito era cascato in una depressione tremenda e contattai Massimo Bologna chiedendo la liquidazione di mio marito - erano scaduti i tempi – dopo trattative vergognose - chiesi più volte di parlare con lei – ammise di essere un cretino – aveva l’abitudine di far lavorare gli altri – lui mangiava merendine al cioccolato tutto il giorno – alle spalle aveva il padre - da operaio comunista diventato ricco palazzinaro – che lo salvava dalla sua cretinaggine – minacciando che avrei detto tutto a un giornale mi ha dato una misera liquidazione in due giorni non certo conforme alle legge e al contratto – che come lei sa i commercialisti aggirano le leggi molto bene – sono stata una segretaria di diverse piccole aziende – so benissimo come vanno queste cose – per togliere una lira a un dipendente ci studiavano la notte e poi sbandierano di essere tutti si sinistra.
Questa storia mi fece cadere la stima per la sua bella famiglia ed anche verso di lei che stava inciuciando con tutta quella parte democristiana che aveva ammazzato mio padre. e quel poveraccio di Pautasso – con gli ordini che venivano dall’America.
Caro “Signore” l’Italia è un brutto paese – ci vivono troppi furbi – tra pubblico e privato c’è un abbisso di trattamento – e stato creato da voi tutti per farvi un bel serbatoio di voti - Marco Travaglio scrive nel “Manuale del perfetto impunito”gli italiani si sono prostituiti per un posto di lavoro fisso.

SEGUE

Io non la penso cosi – non li giustifico – le prostitute danno del loro - INVECE A QUESTI PARASSITI LO STATO LI PAGA - facendo crescere a dismisura il famoso buco – e facendo pagare a tutti questa vergogna. La famosa flessibilità la proviamo solo noi con il privato - ci siamo piegati cosi tanto che una certa parte del nostro corpo e’ molto dolorante.
La mia condanna nei suoi confronti “Signore” è morale – soltanto morale – non accetto la sua linea politica – non se la può permettere - è di destra non di sinistra – e allora la lasci fare a Berlusconi - con tanta merda che abbiamo avuto in 50 anni di “democrazia” ma veramente crede che consideriamo Berlusconi peggiore di Agnelli - sono stati fatte anni di lotte con il sindacato ma non siamo mai arrivati a pagare l’affitto e a mangiare o una cosa o l’altra – forse avete inciuciato troppo - e adesso? non riusciamo neanche più a mangiare – contento “Signore”?
Lei “Signore” ama il mare – ma quel mare si sta riempiendo di cadaveri di poveri diavoli in cerca di sopravvivenza - disoccupati al Sud che si danno fuoco - giovani che per lavorare vengono umiliati da queste agenzie di lavoro private – che li mandano da una parte all’altra - sembrano dei pacchi postali - tutto questo nella completa indifferenza di voi politici. - cittadini e sindacati e lei pensa a farsi una barca più grande – più bella – mi chiedo “Signore” se lei a un cuore – mi chiedo cosa ha provato quando il telegiornale a dato la notizia che Bernardo Romano era morto con ustioni in tutto il corpo – e l’anno prima ne era morto un altro nello stesso periodo e modo.
Potrei continuare, ma penso sia sufficiente “Signore” per farle capire perché mi sono rivolta a lei.
Lei “Signore” mi chiede che è a mia disposizione per ogni cosa mi sia utile, la ringrazio “Signore” la sento molto lontana – ripeto molto lontana – E I DANNI ORAMAI CI SONO STATI TUTTI - la ringrazio ma ho bisogno solo di buona salute per lavorare con un contratto co co co a euro 4.60 l’ora lorde per collaborazione di marketing .
Un saluto e tolgo il disturbo.

P.S. Che strano “Signore” che lei mi scriva che non risponde al Giornale perché è del fratello di Berlusconi ma lei non si è fatto pubblicare un libro da Berlusconi.?
Un ultima cosa “Signore” L’Ulivo è morto “Signore”.

Linda Cima

Postato da: linda cima il 25.04.05 09:18

Postato da: linda cima il 25.04.05 10:02

linda cima 25.04.05 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare solo un commento riguardo il fatto che gli imputati giudicano i giudici:
E' vero lo fanno, ma e' un "diritto" che gli stessi giudici hanno loro concesso dal momento che pur mantenendo il posto di giudice hanno smesso di fare il giudice ed hanno iniziato a fare politica sfruttando per questo i poteri che un giudice ha. Quando smetteranno e ritorneranno a fare il loro vero mestiere, non ci saranno piu' imputati in grado di giudicare i giudici.

Vassilios Alexiou 25.04.05 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Se Prodi fosse stato cosi bravo Bruxelles non lo avrebbe rispedito al mittente.
Il Berlusca é quello che é ma l'altro é sicuramente peggio,e non avendo un partito e/o un organizzazione propria dovra fare troppi rinvii d'ascensore per stare a galla.
Montanelli disse una volta riferendosi alla DC che bisognava votarla turandosi il naso, penso che dovremmo farlo anche con Berlusconi, perché Prodi qui in Belgio ha lasciato un pessimo ricordo di uomo di parte e non vedo come possa migliorare.
Sono d'accordo su quasi tutto delle sue crociate, il quasi é riservato a Prodi
Con i migliori saluti
Claudio Ersoch

Claudio Ersoch 25.04.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto segnalato, intendo quello dei poliziotti che rapinano i rapinatori è un chiaro segno che si sentono legittimati a fare queste cose anche da certi telefilm di canale 5.
C'è n'è uno che va in onda molto tardi che è appunto tutto improntato su cose come queste.
Nel distretto sono tutti mezzi corrotti, tranne qualcuno; ma il resto della ciurma, Capitano compreso, delinquono a più non posso e lo fanno sulla pelle dei "malviventi". Gli creano situazioni per incolparli e per uscirne puliti loro stessi...non mi ricordo il titolo ma va' in onda dopo la mezzanotte durante la settimana.
E' una cosa incredibile! La prima volta che l'ho visto non credevo d'aver capito bene...ma dopo averlo seguito un po' di volte ho capito che non mi ero affatto sbagliata.
E' una situazione alla "Leon" per dirla tutta, solo che lì è il filo conduttore del telefilm.

E' ovvio che poi ci siano quelli che prendono esempio...

Mi domando come si possano mandare in onda telefiln del genere e poi farci le leggi che vogliono il poliziotto di quartiere...Incredibile!

Martina Biagi 24.04.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglio di te, Caro Beppe...
Le pecore nere sono ovunque, anche nel tuo ambiente; comici, attori, calciatori che vanno a travestiti, sniffano, rubano, truffano e chissà quali altre cose.
Se sette poliziotti fanno parte della categoria dei perdenti fin dalla nascita, non si deve estremizzare un intera categoria.
Credimi, c'è gente che ha ben saldi i valori di libertà e giustizia, crede negli insegnamente che la famiglia gli ha potuto inculcare.
Non cataloghiamo la polizia o i carabinieri come TUTTA fatta di MELE MARCE, ma affetta dallo stesso male del mondo...
Allora dovrei dire: calciatori, comici, attori, sono tutti la stessa cosa?

Parliamo incevece dei caduti nell'adempimento del dovere (non se ne parla mai abbastanza) e dei caduti per la libertà e l'amore verso il proprio popolo.

Io per il mio paese sono pronto a morire, sperando di poter salvare una vita (anche una sola).
Ho giurato per questo dinanzi a Dio e dinanzi alle istituzioni.
Non è fedeltà verso lo Stato totalitarista.

Non parlo nè di politica nè di religione.

Carmelo Parrinelli 24.04.05 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Non è un commento ,ma una richiesta:
faccio parte di una compagnia teatrale integrata (piena di "negri e handicappati"per usare le parole giuste)e molto politicamente scorretta ,e sulla newsletter della compagnia(SUPERDIVERSOBLOG www.webalice.it/dma.teatrodanza) parliamo spesso del fatto che nel nostro paese nessuno si sorprende se maria de Filippi balla o Costantino recita ma ci si sorprende se un lupo (che di mestiere fa il LUPO) si magna un cervo.
Detto ciò vorrei chiederti il permesso di citare sulla prossima newsletter il tuo BlOG sui poliziotti di Trastevere:basta se puoi,una mail con si o no all'indirizzo dma.teatrodanza@aliceposta.it
scusa per il disturbo
Paolo Proietti

paolo proietti 24.04.05 10:39| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo che la morte di un Papa é un evento, ma dopo l'indigestione dei media, specialmente le televisioni adesso si arrivi all'album di figurine del Papa !! c'é da piangere sull'mercato della chiesa

Giorgio Poletti 23.04.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato un po di tempo fa ad una convention organizzata da Virgilio DE GIOVANNI in occasione dell'apertura di una nuova rete di telefonia.Non mi ha convinto per niente,perciò ho pensato bene di rivolgermi ai frequentatori del blog.Grazie

gabrio bevilacqua 23.04.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

oh caro beppe
tutto quello che tu ci dici, la tua conoscenza , la tua espressività,diciamocelo ,anche la tua buona comicità,ci insegna non c'è che dire:ma sai che però mi fai sentire una cretina .Vivo in questo paese so che mi stanno fregando in tutti i modi,con leggi ,leggine,stratagemmi,e io cosa faccio ? subisco COME TUTTI.Ora hanno eletto un Papa Tedesco oh si in germania stanno sconsacrando le chiese per farne dei pub e ristoranti.Il berlusca bis che cavolo cambia.se vai in autostrada prova a inserire i cent. di euro nella macchinetta ,te li rifiuta, che devo fare ?te lo dico io .Ci faccio due buchini e i cent. di euro li trasformo in bottoni per le camice.Io ti dico la verità ,che nessuno ci sta ad ascoltare,ogniuno fa il suo di interesse.Ma comunque ti ringrazio ,almeno tu in grand parte la verità ce la comunichi ,Grazie

loredana stalliviere 23.04.05 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato tutta la mattina a leggere quanto voi
tutti avete sritto dal 21/4 ad'oggi.
Purtroppo niente di nuovo!.
Tutti moralisti,onesti,indignati,ecc,ecc, e poi?
Tutti pronti a sfruttare il proprio (IO!)
Ma quando la smetteremo di dire solo parole!
Perchè non rivolgiamo a noi stessi, quello che
normalmente diciamo ad'altri?
E facile parlare(anchio se mi ci metto sono bravo!)
Per cambiare le cose bisogna agire, rispettare la legge,le persone che si amano,dare esempi giusti,aiutare chi soffre.
Qesto per mè si chama (demograzia)

Un saluto a tutti.

Salvatore.

Salvatore Princigalli 23.04.05 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti invio questo articolo che ritengo essere molto interessante anche perchè riguarda moltissime persone (purtroppo)!! Ciao e...in gamba più di sempre !!!! Luciana Cecchi.

Appello dal Blog di patrizia defusco - Trackback URL for this post:
http://www.lucacoscioni.it/trackback/3157
"Messaggio per i diabetici"
Inviato da patriziadefusco il 23 Aprile, 2005 - 08:57.
Cari amici, mi chiamo Patrizia, sono di Genova, e da vent'anni sono diabetica (tipo 1).
Vi invito tutti a non disertare la consultazione referendaria del 12 e 13 giugno e votare SI per rendere possibile anche in Italia la promettente ricerca scientifica sulle cellule staminali embrionali.
In Spagna, il prof. Bernant Soria, ed in Inghilterra, la dott. Alison Murdoch, tanto per citare la sola Europa, portano avanti questo tipo di ricerca sul diabete che è anche finanziata dai loro Governi. In Italia la Legge 40/2004 impedisce tutto questo.
Quanti di noi potranno sopportare i costi di un' eventuale cura all'estero, di un viaggio della speranza?
Perciò facciamo sentire la nostra voce, mandiamo un segnale chiaro ai nostri politici, cerchiamo di essere protagonisti della nostra malattia, per noi, per i nostri figli e per chi si ammalerà di diabete domani.
La campagna referendaria sarà molto impegnativa, collaborate per favore, telefonatemi, scrivetemi. Grazie!

Patrizia (3394807211) patrizia.defusco@fastwebnet.it

Luciana Cecchi 23.04.05 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è sabato 23 aprile
Ricerca trasmissioni


Perché trasmettere via satellite?

Sono sempre di più i nuclei famigliari che, abbandonata la ricezione via etere, passano al satellite e guardano i programmi irradiati in questo modo: è dunque naturale, per la SSR, essere presente anche presso questa platea di telespettatori.
Ma non è tutto: 26'000 nuclei famigliari non riescono a captare mediante l'antenna tradizionale nessuna delle reti tv della SSR. Inoltre oggi è possibile ricevere su tutto il territorio nazionale, oltre al primo, anche il secondo canale tv SSR di ogni regione linguistica.
Infine, la distribuzione via satellite dei programmi SSR torna utile sia alle società delle reti cablate, sia ai loro clienti. Infatti, per una "stazione di testa" è spesso più agevole ricevere il segnale via satellite, qualitativamente migliore.


I programmi TV della SSR via satellite (DVB)

Programma Satellite Norma

Hotbird 3 DVB

Hotbird 3 DVB

Hotbird 3 DVB

Hotbird 3 DVB

Hotbird 3 DVB

Hotbird 3 DVB

La scheda Sat ACCESS: la chiave per vedere i programmi tv della SSR

La SSR finanzia i propri programmi televisivi mediante il canone e la pubblicità: si tratta cioè di programmi in "libero accesso". È vero però che la SSR acquista i diritti di trasmissione limitandoli al territorio svizzero.
Per questa ragione i programmi della SSR sono criptati.L'autorizzazione d'accesso(Conditional Access)viene rilasciata soltanto a persone residenti in Svizzera e titolari di un regolare canone di abbonamento tv. la ricezione fuori dai confini nazionali è possibile in casi speciali (svizzeri all'estero).
Chiunque desideri captare via satellite i programmi tv della SSR deve disporre, oltre all'apposito ricevitore DVB (set-top.box), della scheda Sat Access per decriptarli.
In Svizzera, al momento di acquistare il ricevitore DVB, l'utente riceverà un apposito modulo per ordinare alla SSR la sua scheda personale dietro un importo unico di Fr. 50.


L'impianto di ricezione DVB

Per ricevere un programma digitale occorre un'apposita antenna parabolica con un ricevitore universale LNB e uno speciale ricevitore satellitare DVB (o set-top-box).
Il televisore viene allacciato al set-top-box tramite la presa scart. Per ricevere i programmi SSR deve trattarsi di un codificatore VIACCESS, l'unico in grado di leggere la scheda Sat Access.

Maggiori informazioni su www.broadcast.ch, oppure al numero 0848 88 44 22 durante gli orari di ufficio.
Email: info@broadcast.ch




Giovabbi Raimondi 23.04.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più convinto... emigrerò...!

Carlo Piano 23.04.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, io sono uno di quei manager che subisce le regole di un mercato drogato da persone senza scrupoli che determinano il prezzo della benzina, il prezzo dei farmaci, il prezzo di tutto...a loro favore naturalmente...poi le aziende, anche quelle serie, come la mia che ritengo seria( non è Italiana, purtroppo, ma tedesca), subisce il mercato e le sue non regole.
Fatta questa premessa, ho già visto il tuo spettacolo a Verona, oggi quardavo "Il Grande Talk", una trasmissione affidata a persone che non avrebbero dovuto avere paura di commentare in un certo modo le scelte della Rai o Mediaset, e invece appena è partito il commento sul perchè i tuoi spettacoli non vengono trasmessi, tutti hanno convenuto che era logico, visto che i maggiori oggetti della tua critica, sono quelli che sponsorizzano le tv.
Ma allora mi chiedo, le famose scatolette di tonno al mercurio, messe in commercio da una famosa ditta alimentare e sponsor, evidentemente di molte testate giornalistiche, sono state ritirate dal commercio o no? no perchè è stato impedito la pubblicazione dell'articolo che la denunciava!!! Ma chi non l'ha fatto, è riuscito a dormire la notte?...avrà mangiato le scatolette di tonno?...le avrà date ai suoi bambini???
In questo paese è possibile di tutto!!!.. ma non posso fare a meno di sconvolgermi ancora...ho una profonda sensazione di rabbia verso questa arroganza del potere che il nostro popolo subisce, da destra e da sinistra,passivamente, accontentandosi delle briciole come purtroppo è tradizione da sempre...è normale che la Telecom o altri criticati da te, impediscano la trasmissione del tuo spettacolo....Quindi i truffatori andranno ancora avanti e sempre...e noi li subiremo...alcuni nostri compaesani li osanneranno perchè ne traggono piccoli vantaggi... tutto il mondo li subirà...perchè?
Perchè l'umanità è così pecora?
Perchè non riusciamo a vendere i farmaci contro l'AIDS a un prezzo accettabile anche per le popolazioni che ne sono più colpite e che lo esportano,tra le altre cose!!
Però quelli che impediscono la diffusione di questi farmaci, vanno ad ascoltare la parola del Papa...si disperano per la sua morte...ma non seguono neanche un dettame...CHE SCHIFO!!! AIUTO!!! AFFOGO
Sto dicendo cose ovvie naturalmente...ma cosa possiamo fare? ma saranno sufficienti le pentole? Smetto..perchè se no esagero...grazie comunque di esistere..se lo desideri avrai tutta la mia collaborazione...

Giampiero Naclerio 23.04.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del Papa.

Se fossi il papa mi legherei in Piazza San Pietro - nudo - ed inizierei uno sciopero della fame ad oltranza. Telecamere di tutto il mondo puntate su di lui. Fino alla fine. Per tentare di riunire i capi di stato affinchè discutino un po' su:
- fame nel mondo
- far fare meno figli (vedi uso del preservativo)
- eliminare l'inquinamento
- abolire la proprietà privata.

Ciao

Gianni Palma 23.04.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

PER ROBERTO ROSSETTI


Grazie!

linda cima 22.04.05 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Sei grande, perchè non costituisci un nuovo partito politico "ONESTA'"

--Volevo fare un'impianto fotovoltaico (e quindi avrei creato posti di lavoro) niente è tutto bloccato in Puglia.

--Tante, tante cose che non vanno. Troppa corruzione, le sette sorelle continueranno ancora per molto se non ci diamo una regolata un pò tutti.

--Non ti scoraggiare e continua io nel mio piccolo ti seguirò.

Ciao Lino

Lino Ferraioli 22.04.05 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Per la cara Linda Cima

Ho capito che Lei è una brava persona, onesta, scrupolosa, attiva e combattiva, che si distingue dalla massa ipocrita e ciò mi conforta e mi riempie il di speranza per le nuove generazioni. Ho notato leggendo che ci sono altre persone che sono come Lei e penso che se ne sia rallegrata...vero?
Con molta stima
Roberto Rossetti

Roberto Rossetti 22.04.05 20:27| 
 |
Rispondi al commento

cosa cazzo dovrei capire? hai fatto bene ma cosa dovrei riconsiderare?
-------------------------------------------------
che non basta fare quello che dici tu, ma basta a mantenere parassiti, basta a regalare pensioni a finti lavoratori, e a lasciare senza contributi chi per esempio perde il lavoro dopo i 50 anni e ha fatto parte di piccole aziende al di sotto dei 15 dipendenti, non lo rimette in regola più nessuno, e non sa come cazzo campare, basta, basta!

linda cima 22.04.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi...perchè scandalizarsi quando il nostro caro presidente (speriamo ancora per poco) del consiglio prima di essere tale, raccontato di essere venuto su da solo, come è stato lui ad affermare nel suo famoso libretto inviato a tutti noi (ma che sinceramente nessuno gli ha mai chiesto...voglio deliziarvi di alcune righe che parlano della famosa gavetta del piccolo nano...
Tratto dal libro "L'amico degli Amici" di Peter Gomez e Marco Travaglio...
Udienza del 16 Febbraio 1998; Teste Francesco di Carlo (esponente in Lombardia di Cosa Nostra)
PUBBLICO MINISTERO:" Senta, lei ha detto finora delle richieste che sono state fatte dal Berlusconi al Bontate (Stefano): Bontate fece delle richieste al Berlusconi?
DI CARLO:"Bontate, quando si ragionava là, ci ha detto alla fine: "Ma perchè non viene a costruire a Palermo? In Sicilia?".
PUBBLICO MINISTERO: "Questo lo disse Stefano Bontate al dottor Berlusconi. Che cosa venne risposto, lo ricorda?
DI CARLO:"Ma, con una battuta, un sorriso sornione, ci ha detto "Ma come, ho tutti questi problemi con i Siciliani e vengo lì?"...e Stefano ci ha detto "Ma lei è il padrone quando viene là, siamo a disposizione per qualsiasi cosa"...Berlusconi anche lui alla ci ha detto che era pure a disposizione per qualsiasi cosa, lo dicevano a Marcello (Dell'Utri), di quello che poteva era a disposizione. E "a disposizione" non so se i milanesi ce l'ha "a disposizione" differente del siciliano, perchè a noialtri quando ci dicono "a disposizione" in Cosa Nostra si deve essere a tutto.
PUBBLICO MINISTERO: Significa? Non ho sentito.
DI CARLO:"Significa che deve essere disponibile a tutto".

Quindi in fin dei conti cosa volete che siano 7 sbirri di dubitosa integrità che rapinano i rapinatori, quando è dalla fine degli anni 7o che il nano maledetto si è arricchito e ha fatto carriera (e che carriera!!!) spalleggiando e spalleggiato da Cosa Nostra!!!

Maledetto Nano di merda (opss! pardon me) sarà meglio che ti faccia da parte.
Markuz

Markuz Morselli 22.04.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

x linda

BEN FATTO!!

è la capacità di indignarsi, che i più hanno perso.

tosca albini 22.04.05 17:16| 
 |
Rispondi al commento

cima
cosa cazzo dovrei capire? hai fatto bene ma cosa dovrei riconsiderare?

aldo peretti 22.04.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Angel William non sei estremista ne egoista, non farti tutte 'ste seghe mentali; sei solo un po coglione, accettalo, ce n'è tanti come te non ti preoccupare!!

Adesso spero apprezzerai anche me per aver avuto il coraggio di dirti quello che penso!!

Jason Bourne

Jason Bourne 22.04.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco mettermi nelle mani di un monopolista privato piuttosto che nei governi della sinistra... io lo so, per certi aspetti sono estremesta.. ammetto anche che fondamentalmente sono egoista.. però almeno lui è l'unico da quando l'Italia ha una repubblica ad aver finito il mandato...e io lo ammiro...
Però ammiro anche te caro Beppe.. perchè hai il coraggio di dire quello che pensi..e al giorno d'oggi non è cosa da poco..
un bacio
Angel

Angel Williams 22.04.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

ops... scusate dimanticavo...

il massimo sarebbe sentire presto di magistrati che per eccesso di zelo si auto-indagano, vigili urbani che si auto-multano, politici che si mandano aff... guardandosi allo specchio :-D

Poeta Guerriero 22.04.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo avuto precedenti illustrissimi ed illustrati: "la banda della uno bianca"; agenti dei servizi segreti i quali mettevano bombe nei luoghi pubblici per andare a disinnescarle dopo aver dato l'allarme; ministri della sanità pubblica (De Lorenzo + Poggiolini) i quali hanno intascato le tangenti dalle industrie farmaceutiche per immunizzare/"contagiare" la popolazione con le "vaccinazioni obbligatorie"; medici con autocertificazione di lauree e specializzazioni mai conseguite per evitare "lungaggini burocratiche"; magistrati/politici/funzionari sul libro-paga delle cosche mafiose; inquisiti che si auto-riducono i tempi di prescrizione, depenalizzano il "falso in bilancio" ed impediscono le rogatorie internazionali...

Direi che "rubare ai ladri" per intascarne i proventi possa rientrare tranquillamente nella classifica delle "azioni meritorie"...
Quale risalto vorreste mai dare ad una notizia del genere se non a livello di "curiosità di costume"?

(spero si riesca a cogliere l'ironia)

Saluti a Grillo ed a tutti i suoi lettori/ammiratori
P.S. davvero legge direttamente i nostri commenti o demanda ad una redazione?

Poeta Guerriero 22.04.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

MA IN UN PAESE DOVE CHI AMMAZZA NON VA IN PRIGIONE O ESCE DOPO POCO CI SI STUPISCE DI QUESTO?
EPPURE MI SEMBRA UN EQUAZIONE TANTO SEMPLICE:
OMICIDIO = ERGASTOLO ,NON FA UNA PIEGA

sara tani 22.04.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Se ne occupa la magistratura.... proclama un post di poco fa. Non so se è il luogo appropriato ma sempre di giustizia si parla in toga o in divisa.
Provate ad essere licenziati senza alcun motivo da un datore di lavoro pirata che apre e chiude srl come scatolette di tonno e come buonuscita vi lascia senza un paio di mensilità.Provate a rivolgervi ad un avvocato notoriamente di sinistra o estrema sinistra (come me) che vi assicura di risolvere il problema in poco tempo basta che gli sganciate mille euro sull'unghia e in nero, salvo poi ammettere che data la natura antropologicamente banditesca del suddetto datore,per recuperare qualcosa non servono decreti ingiuntivi o quant'altro ma altri mille euro anticipati per aprire una causa e il fatto che voi abbiate trovato un altro lavoro da adito al giudice di cancellare la vostra urgenza e quindi vi mette in fila dietro migliaia di casi simili ai vostri...........e che ci vuoi fare le srl sono blindate e blah e blah e blah e pensaci tu non voglio farti spendere altri soldi.ma vaffanculo tu il giudice e queste leggi che rubano letteralmente il mestiere a chi il bandito lo vuole fare veramente

aldo peretti 22.04.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma la possibilità che i malviventi si arrestino da soli non era un punto del famoso 'contratto'??

si sarebbe bastato portarli tutti in parlmento.
ma si sono rivelati troppi...

red mao 22.04.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Cari Tutti,
soffermarsi sulle azioni e dare un giudizio per questo c'è la magistratura che se ne occuperà.
A mio avviso, occorre porre l'attenzione alla veloce disgregazione del "diritto" dei cittadini.
Come spesso accade in Italia si fanno leggi, ma chissà per quale oscuro motivo non vengono condivise e coloro che sono preposti a controllare che le leggi vengano applicate non lo fanno; tutto ciò porta al non riconoscimento e quindi al mancato rispetto delle istituzioni che non sono altro che manifestazioni dei cittadini.
1° RISPETTO: tra tutti i singoli cittadini e quindi anche alle loro manifestazioni collettive.
Mancando il rispetto non si accetta quello che di buono c'è nelle regole che servono per vivere meglio (alla base di tutto però ci deve essere armonia, che si ottiene solo con l'accettazione e l'amore verso noi stessi), non si accetta la figura del controllore, non si accetta la figura del giudice, non si accetta la figura della Madre, non si accetta la figura del Padre.....non si accetta nulla che rappresenti il RISPETTO. Si vive in una forma anarchica nel senso del caos, senza un regolatore interno, ne esterno, senza un......TIMONE... in balia delle forze....
Credo che si debba fare uno sforzo comune perchè le generazioni future possano riappropriarsi di questo TIMONE e con questo, tracciare una rotta per il destino dell'umanità, che in questo momento è molto confuso, tale da presuppore una lenta, ma inesorabile, autodistruzione fisica e sociale.
Ogni generazione ha contribuito sin dalla notte dei tempi a consegnare alla storia qualcosa di importante. Perchè la nostra generazione deve consegnare solo IMMONDIZIA?
Coraggio gente di buona volontà. rimbocchiamoci le maniche, troviamo la forza di alzarci dal torpore che le illusioni prodotte da feticci moderni, quali i moderni strumenti tecnologici,ci costringono a vivere; cerchiamo di pensare con la nostra testa, spezziamo le catene della schivitù moderna imposta dal consumismo sfrenato, dagli eccessi, dagli aggettivi superlativi; riconduciamoci a tempi più consoni all'umanità che, essendo parte dell'universo, si regola con tempi e modalità, da miliardi di anni, dettati da Madre Natura.......da Dio!
Con affetto per ognuno
Roberto Rossetti

Roberto Rossetti 22.04.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Un grazie a triscia che ci ha dato la possibilita' di vederti anche per se per poco.
Se esiste la registrazione dello spettacolo mi piacerebbe averla, è possibile?
Inutile dirti che sei un grande perchè lo sai
E come dicevi una volta "te la do io l'america" ora bisognerebbe dire "cina" come saprai ora il marchio CE è stato copiato ma siamo sicuri che non si può fare nulla.
Ciao un sentito grazie.
Tebiano

Tebiano Guastini 22.04.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

hahaha mi hai fatto morire dal ridere...
anche se è tragicamente tutto vero :-(

Elisa Nuzzo 22.04.05 15:08| 
 |
Rispondi al commento

PER GIGI ZUMBO

Caro Gigi, a Genova dovevo esserci anch'io con amici di Rifondazione, non ci sono andata perchè avevo letto diverse lettere inviate alla redazione del quotidiano Liberazione di poliziotti di cui uno particolarmente preoccupato per il clima di allarme che alcuni suoi superiori infondevano per il G8 di Genova, di *pericoli chimici* e soprattuto di non fraternizzare con i dimostranti, anche se erano belle ragazze, ed altre lettere sempre del genere, ho evitato di andarci per non creare forti discussioni in famiglia; Ma mi sono fatta il corteo a Roma dall'inizio alla fine, dopo pochi giorni quei fatti vergognosi, quella mattanza organizzata, e ti posso dire che l'aria si tagliava col coltello.
Ho dimenticato di dire che ci fu sullo stesso giornale Liberazione, una smentita ai poliziotti che scrivevano in forma anonima le loro preoccupazioni, di un Vice Commissario della Polizia di stato che chiedava di sapere chi erano e che test pscologici avevano superato questi sedicenti poliziotti.
Certo è molto difficile considerarli *amici* anche perchè quelli che sono intorno a me, godono di favori e previlegi, e non parliamo di quelli che fanno le scorte ai poltici, i favori e i previlegi si triplicano all'infinito.
Noi non siamo un paese civile, chi è *onesto* e libero di cervello, non suddito, è destinato a spaccarsi il culo, per lavorare e farsi valere in questa maledetta marcia societa' piena di nepotismo di familismo che occupa tutti gli strati sociali.

linda cima 22.04.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

La giustizia e l'informazione oggi e' compito dei comici e delle trasmissioni di intrattenimento (vedi striscia,beppe etc.), perche' invece non viene effettuata da chi e' pagato per farlo? E perche' anche quando i fatti eclatanti sono dominio di tutti continuano ad essere ignorati dalle autorità competenti? Vergognamoci... riflettiamo

luca d'amario 22.04.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, al tg1 se non sbaglio, edizione sera, mi sono ritrovato a faccia a faccia con un servizio in cui Marcello Dell'Utri veniva intervistato in merito a non so quali iniziative messe da lui in atto per istruire i giovani nuovi pupilli di Forza Italia sui complicati meccanismi della politica. Marcello Dell'Utri, sulla base di prove schiaccianti, e' stato condannato in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa. Non mi resta che immaginare con orrore quali potranno essere i consigli e gli insegnamenti che questo personaggio, caro amico di Berlusconi (e di tanti altri) e padre di Forza Italia, potra' dare alla futura classe politica azzurra. E mi chiedo, con rabbia e molta tristezza, come sia possibile che questo venga permesso.

michel torrisi 22.04.05 14:35| 
 |
Rispondi al commento

the shield rules !!!

Elena Di Cioccio 22.04.05 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo in toto con Linda e vorrei ricordare al sig. Vincenzo Ferraro che nel 2001, nella città natale di Beppe Grillo..GENOVA.., le nostre forze dell'ordine (sarebbe meglio dire del disordine..) dal più alto grado della scala gerarchica fino all'ultimo gradino si sono semplicemente dimenticate che siamo in uno stato di diritto (?) massacrando di mazzate tutto ciò che si muoveva su 2 gambe...manifestanti, giornalisti,soccorritori,cameraman,fotografi e chi più ne ha più ne metta...Mazzate sadiche semplicemente GRATUITE inflitte ai ragazzi che dormivano alla Diaz....gratuite perchè le prove x giustificare il massacro erano FALSE...Mazzate e sadismo pure a Bolzaneto al cui riguardo il ministro Castelli,dopo la sua visita, ha detto che "andava tutto bene"....Per non parlare della "festa" di fine G8 (all'interno della Fiera del Mare a Genova)"celebrata" dalle nostre forza del disordine a ritmo di canzoni fasciste e saluti romani...(E meno male che sono passati 60 anni da quei tempi, sennò...).In questi giorni si sta celebrando il processo e nessuno parla della bella figura di cacca che stanno facendo davanti ai giudici dirigenti di PS, vicequestori aggiunti, tenenti e così via.... La vera vergogna è che questa gente non dovrebbe stare più al suo posto dal giorno dopo la fine del G8...Lo so che non tutti sono così...ma proprio chi non è così (tra i membri delle forza dell'ordine) NON ha fatto sentire la propria voce per stigmatizzare i fatti successi...Per spirito di corpo o cosa ??? Scusate per lo sfogo, ma io a Genova c'ero (con un gruppo dell'UNITALSI...noto gruppo di facinorosi...)e ciò a cui ho assistito non lo dimenticherò mai...e spero neanche voi...Saluti e baci Luigi

Gigi Zumbo 22.04.05 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho un sogno ...
chissà di questo passo un giorno
quello stesso capo del governo prenderà coscienza della situazione del paese e si dimetterà
e magari si andrà alle elezioni
anzichè "auto-ri-nominarsi" capo del governo ...

davide di marino 22.04.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

La “Casa delle Ambiguità”, cioè l’Ulivo, è già riuscita a dividersi persino su un percorso breve come quello che separa il Parlamento dal Colle e c’è da scommettere che da qui alle politiche del 2006 ,“Troppo Bello” Rutelli , il Parolaio Rosso e “Arrogant” (parfum-pour-homme)
D’Alema riusciranno a esprimere un tale vocazione alla rissa e
all’ autofagia da vanificare a suon di scazzi il risultato delle amministrative.
Può darsi anche però che la “Caserma delle libertà” esploda, schiacciata dai conflitti di interesse della Lega, dell’Udc e di AN.
In ogni caso sarebbe interessante progettare sin da ora – alla Biennale ? - un “Museo della seconda repubblica” dedicato soprattutto la pubblico straniero.
Un grande parco - a metà fra fra Cattelan e De Chirico – che raccolga la straordinaria collezione di oggetti simbolici prodotta da questo periodo : il “kit del presidente”, l’ampolla del Dio Po, il Triciclo, la cravatta tricolore, il timone di D’Alema, la scrivania di ciliegio di Vespa, la lampada abbronzante di Rutelli , la bici di Prodi, il capestro della
Lega sventolato in parlamento, il tartùr-carroarmato dell’assalto al campanile di Venezia , il portaocchiali-prepuzio di Bertinotti ,
le pinze del lifting di Berlusconi, i capelli shock della Pivetti , le pallottole di Bossi , le mise osé della Mussolini e per finire la
Bandana….
Come direbbero i critici fighettoni “la politica come arte,evento” Etc.etc.

mimmo lombezzi 22.04.05 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire se dalle loro scuole escono agenti consapevoli di svolgere un servizio, perché chiamati dai cittadini (non obbligati, quindi), oppure convinti di far parte di un popolo a sé (con regole proprie e poteri ampi) che agisce contro i cittadini.

Fare gli agenti con quest'ultima opzione condiziona notevolmente la qualità del loro lavoro.

Esistono, tra le forze dell'ordine, molte brave persone (penso, anzi, che siano la grande maggioranza), ma, se non fosse per la divisa
- una bella fetta di loro starebbe in galera
- non si comporterebbero presuntuosamente, quasi come se da loro dipendesse la nostra libertà (non mi riferisco a fatti eclatanti, ma ai mille fatterelli quotidiani in cui tutti ci imbattiamo).
- quelle persone sarebbero da noi zittite perché mancanti di rispetto, perché arroganti, ma con la divisa lo stesso comportamento può diventare lecito (magari non lo è, ma dovremmo imbarcarci in denunce a rischio di fallimento dato che la nostra parola non vale quanto la loro).

Al di là dei sette agenti (spero che saranno messi di fronte alle loro responsabilità come tutti i cittadini), mi domando come mai una fetta, comunque grossa, di loro può agire indisturbata tra tante brave persone.

E' questo il motivo per cui penso ad un lavaggio del cervello in fase di formazione (chiamiamola anche disumanizzazione), che a molti, per fortuna, ha conseguenze lievi.
E' questo perché temo che le forze dell'ordine non abbiano la peculiarità di svolgere un servizio, ma una sorta di altro Stato con poteri superiori (anche se poi sono pagati da noi) senza che debbano rendere conto a nessuno del loro operato.

E', forse, per questo motivo che i sette agenti hanno agito così? pensando che a loro tutto è permesso?

Pensando a Genova ed allo scandalo ormai evidente (anche molti agenti lo affermano: di un funzionario ne sono certo), mi fa accostare le forze dell'ordine ad una sorta di potere mafioso, ma a questo punto peggiore, perché protetto dalla legge e dalle altre istituzioni.

Carte scomparse, ordini di servizio inesistenti, gli agenti (o forse belve da come sono stati descritti dai malcapitati) che non si riescono ad identificare.
Non è possibile credere alla impossibilità di identificazione perché nessuno esce senza un ordine di servizio, per cui chi dà i comandi sa benissimo nome e cognome delle persone che erano lì.

E' l'impunità, la mancata messa di fronte alle loro responsabilità che dovrebbe indignarci.

A San Benedetto del Tronto, i celerini hanno inseguito e picchiato anziani, ragazzini che stavano tornando a casa (sì dico proprio ragazzini di 10-12 anni circa, inseguiti, anche lontano dallo stadio, e picchiati insieme a chi era con loro), hanno picchiato anche un vigile urbano.
Hanno picchiato tante persone tranne coloro che hanno causato gl'incidenti (nel frattempo andati via scortati)

Chi li forma a comportarsi così disumanamente? Non nascono così, ci diventano.
Perché si comportano come belve ansiose di trovare la preda?
Chi è, o chi sono i responsabi di ciò (della disumanizzazione di quegli agenti)?

Perché restano impuniti? siamo di fronte ad un muro di gomma?
Un Capo dello Stato di fronte a ciò dovrebbe stracciarsi le vesti (come i capi sommi sacerdoti), perché contrario alle regole di una società civile, perciò di quello che rappresenta.

Un capo dello Stato, ministri e deputati, che non intervengono affinché queste cose non accadano più, è un chiaro segno che non possono definirsi rappresentanti di una società civile.

Questo è un fatto, non un'opinione.

Di agenti che delinquono, purtroppo ci sono e ci saranno, come in tutte le categorie (come altri hanno già scritto), ma che degli agenti (includo anche i grandi capi), non solo spesso la fanno franca, ma che addirittura passino come fatti inevitabili (per mantenere l'ordine e proteggere la società civile) atti che nulla hanno a che vedere con la civiltà e la giustizia, questo non va giù.

Il fine non giustifica mai i mezzi!

saluti.

Giovanni Marucci Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 13:47| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati ad un punto di non ritorno ma consoliamoci c'e' sempre chi fa peggio.

roberta curtaccio 22.04.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

....e perchè scandalizzarsi?in un mondo come questo che ti aspettavi Beppe,di trovare gente onesta,che lavora onestamente?perchè prendere uno stipendio senza far niente o meglio facendosi gli affari propri durante le ore lavorative come me lo chiami?"RUBARE!!!!"nè più e ne meno di questi poliziotti, poveri scemi si sono fatti scoprire!!!!

Pal 63 22.04.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

AHHH non capisco come le nostre idee sono così simili, tutto ciò che rilevi nella socetà lo penso precisamente anche io ma non oso credere che siamo gli unici.
E allora cominciamo a non usare questi servizi non facciamoci sfruttare dalle banche, non prestiamo soldi a certi imprenditori che fanno assumere al risparmiatore il rischio d' impresa e poi se tutto va bene le imorese restano loro.
Non diamo più soldi a calciatori e veline non prestiamoci agli imbrogli che ci propinano, votiamo i meno ladri, siamo adulti e fintanto che abbiamo la possibilità di scelta usiamola.
Noi siamo i primi colpevoli di tutto ciò, cominciamo ad agire di conseguenza e forse qualcuno ci seguirà, FORZA SI PUO FARE!!!!AUGURI!!!

roby boss 22.04.05 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Prima che qualcuno noti *flessibbili* con due b - a me piace cosi...anzi io ne metterei tre di b...
flessibbbili!

linda cima 22.04.05 13:04| 
 |
Rispondi al commento

E' sicuramente un caso isolato, non tutte le forze dell'ordine sono così e ricordatevi che RISCHIANO tutti i giorni LA VITA per un misero stipendio, abbiate fiducia sui nostri CC, PS e GdF.

---PER VINCENZO FERRARO-----------------------


Avete rotto i coglioni con questi *casi isolati* sta diventando la normalità da anni...c'è merda ovunque...non se ne puo più.

Chi rischia è un povero disgraziato che va in un cantiere senza le dovute sicurezze.

Chi va tutte le mattine a lavorare nelle imprese di pulizie dando il culo per quattro soldi.

O chi va a lavorare nei Call Canter privati a fare centinaia di telefonate al giorno per vendere pacchetti telefonici per quattro soldi e far diventare miliardaro il grande Manager.

O chi esce ogni giorno e fa' il Pony Express correndo come un matto per guadagnare quattro soldi in nero.

I FAMOSI LAVORATORI ATIPICI - FLESSIBBILI - MA TALMENTE FLESSIBBILI CHE NON SI RIALZANO PIU'

linda cima 22.04.05 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche gli operai rischiano la vita per un misero stipendio sign. vincenzo ferraro

vittorio 22.04.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...ti ricordi il caro 144 per cui ti sei tanto battuto???Ora non si usa piu il telefono di casa...ora c'è il cellulare!!!Suonerie loghi e quant'altro stanno svuotando le schede tel.di migliaia di persone....secondo te finira mai questa presa per il c...???
vorrei sentirti dire qualcosa aproposito il 5 maggio dato che verrò a vedere il tuo spettacolo a genova.
ciao!continua cosi....

Daniele Paoli 22.04.05 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo in Svizzera e talune cose sono forse migliori, o forse le fanno sembrare tali.
In ogni caso queste cose sconvolgono sempre.
È terrificante sapere che di coloro di cui si dovrebbe avere fiducia si debba avere invece timore.
Come si può vivere così, costretti ad essere terrorizzati più di chi dovrebbe fare del bene che di chi fa dichiaratamente del male?!?
Una società che incute terrore subdolamente tramite i suoi funzionari non si può certo definire "democrazia".
E come si può pensare di vivire perlomeno mediocremente con quel senso di ansietà e di disagio indefinibile che ristagna perennemente nello stomaco?
Ringraziando vivamente chi gestisce tutto ciò...

Martina Soldati 22.04.05 12:24| 
 |
Rispondi al commento

per la sig.ra Bianca Zironi:
lo sfarzo è intrinsecamente sbagliato nelle religioni...TUTTE.
Siamo quindi stanchi di ripetere che la fede non deve avere niente a che fare con le "ricchezze corruttibili" di questa terra.Perchè il papa (tedesco,polacco,italiano o forse di colore in futuro non importa) e tutto il suo seguito non seguono l'esempio del "vostro" S.Francesco? Il quale stando alla vostra iconografia si preoccupava per davvero del benessere altrui:
Se la chiesa cattolica (per inciso:cattolica significa universale e NON cristiana e se sbaglio ditemelo)dovesse dimostrare vera fede con atti profondi non SOLO parole profonde forse tante pecorelle disperse tornerebbero all'ovile.
E se vogliamo parlare di sistema di potere ricordiamoci che L'INTERA storia della chiesa romana ne testimonia i FATTI! Vedi dal suo primo CAPO,COSTANTINO il GRANDE,che di grande ha fatto emormi spargimenti di sangue (mi scuserete la
tautologia)in poi, i quali Fatti erano vòlti al completo controllo delle masse e non vi voglio annoiare con la relativa "lista" degli stessi,
basta rileggere i commenti di tanti altri bloggers.
Ma comunque lo sappiamo che non c'è peggior sordo e cieco di chi non vuol sentire nè vedere.Glesga60

eredio sbalbi 22.04.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

E' sicuramente un caso isolato, non tutte le forze dell'ordine sono così e ricordatevi che RISCHIANO tutti i giorni LA VITA per un misero stipendio, abbiate fiducia sui nostri CC, PS e GdF.

Ciao

Vincenzo Ferraro 22.04.05 12:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
se vi indignano i poliziotti chissa i politici....

http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/regio2005sei/autofit/autofit.html

ciao

http://www.bancaetica.com/
http://www.commercioequo.org/

Igor Scicchitano 22.04.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Ultimamente non ho avuto modo di commentare alcune cose che mi stavano a cuore, ed ora fare un riassunto sarebbe inutile.
Volevo solo dire che la storia delle forze dell'ordine che rapinano i malviventi è oltremodo impossibile da concepire, e sono d'accordo con Paolo Tucci che pensa a cosa direbbero i ladri "lo fanno loro perchè non posso farlo io"...
E' un pò come la storia dei tifosi che picchiano e mandano all'ospedale i carabinieri; se Totti fa tutto quel casino in campo, secondo voi i tifosi che esempio ricevono?!....(Totti è stato ambasciatore UNICEF)....E' vero che la gente ha una propria testa per ragionare, ma questo vale per le persone che hanno superato la fascia di eta' a rischio, tutti i ragazzini che vanno allo stadio, secondo voi non si rifanno ai gesti dei loro idoli?!....

Speranza Pontino 22.04.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dire dei finanzieri che (regolarmente) tengono parte (o tutta) la merce sequestrata "per uso personale"?
La moglie di uno di questi, ha spesso e volentieri CD musicali prima che siano sul mercato, grazie a questa tecnica.

Franco K Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 11:53| 
 |
Rispondi al commento

E' sicuramente una notizia un pò sconcertante, ma ritengo che al giorno d'oggi le forze dell'ordine(polizia, carabinieri, ecc) non siano tutelate / retribuite abbastanza: mi sembra che ultimamente passano sempre e comunque dalla parte del torto. Per esempio, se sparano ai malviventi sono dei killer, se non sparano si fanno ammazzare e poi magari dicono che potevano difendersi...
Comunque sia da quando mondo è mondo, secondo me le mele marce sono ovunque, quindi anche tra le forze dell'ordine. Fintanto comunque che rapinano i ladri (+ o - alla Robin Hood), non è che mi dia tanto fastidio.

Saluti

Luca Chiarot 22.04.05 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che anche i poliziotti si mettano a rapinare, anche se le vittime sono i ladri, mi lascia sconcertato. Soprattutto perchè il messaggio che interpretano gli stessi malviventi "loro vittime" é: "...se lo fanno loro che sono poliziotti, possiamo farlo anche noi!".
Invece è il contrario, le forze dell'ordine dovrebbero dare l'esempio con il loro comportamento. Probabilmente questa è pura utopia, come è anche vero che per ottenere ciò occorrono i forti e veri valori umani.
La cosa che più mi dispiace è che tali persone ci dovrebbero "rappresentare", "tutelare", e se sei sfigato li puoi beccare in un posto di blocco, dove semmai ti hanno preso in flagrante a commettere un'infrazione stradale, anche se, paragonata ad una rapina, è roba da buffetto sulle guance.

Paolo

Paolo Tucci 22.04.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

C'e chi ha scritto che il Papa è ricco e non lavora....: Il Papa lavora incessantemente,non possiede nulla amministra parzialmente beni che non gli appartengono....
Non capisco perchè ci si accanisca su alcune questioni e non su altre; penso che chi non è interessato ad un percorso di fede e vede nella chiesa cattolica solo un sistema di potere dovrebbe usare lo stesso metro che usa per qualsiasi altra istituzione. Non spostare continuamente lo sguardo da un aspetto ad un altro per Es cosa vuole dire che il papa non lavora? Vuole dire che non fà l'ipiegato? Allora si non lavora, ma se uso ancora questo metro devo anche dire che non possiede nulla....
Insomma,non capisco perchè lo sfarzo della chiesa cattolica sia diverso o più discutibile di quello di tutte le altre religioni!

bianca Zironi 22.04.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

La polizia... e tutte le forze dell'ordine... io vivo a milano, la vivo tutta, dalla periferia al centro... e ho la netta impressione che la malavita sia più organizzata delle forze dell'ordine. esempio: baranzate: comune dove devi azzittire le tue reazioni perchè senti il pericolo nell'aria: non puoi suonare il clacson al mercedes che si fa il padrone della strada, non puoi far notare ai vicini che i materassi e i mobili non sono patumiera normale e che quindi non puoi lasciarla in mezzo alla strada senza avvisare chi di dovere per il ritiro... non puoi farlo, senti il pericolo... voi non ci crederete ma a baranzate gira costantemente una pattuglia di 2 carabinieri... ma sti poveri cristi cosa possono fare da soli che lì uno dei "cattivi" fa un fischio e si ritrova alle spalle almeno 30 persone armate??? sapete cosa fanno? controllano me che parcheggio per capire se la macchina è la mia... IO NON LI BIASIMO... quando non hai le spalle coperte è da stupidi fare gli eroi...

Beppe non buttarti in politica, nn ti meritano!!! Continua a comunicare come sai, che fai bene al mondo...

stefania apuzzo 22.04.05 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, ho apprezzato molto il tuo ultimo spettacolo a Taranto e ti ringrazio per aver inserito la mia città nel tuo tour.

Ammiro molto il tuo tentativo di aprirci gli occhi sul mondo, ma vedo che anche chi ti segue da tempo non ha dato la stessa mia interpretazione al tuo messaggio. (se mi sbaglio ti chiedo di contraddirmi subito)

Nessuno riflette sulle proprie scelte quotidiane che favoriscono questa massa di ladri ed arrivisti. Tutti continuiamo ad aspettare l'intervento dall'alto, l'imposizione di qualcuno per fare il nostro dovere. Ma non abbiamo ancora capito che per avere una società più giusta dovremmo sacrificarci tutti, dal primo all'ultimo? Io non vedo alcun senso di sacrificio nella nostra società. Tutto ci è dovuto e quello che non ci possiamo permettere lo rubiamo (cd masterizzati,schede clonate...per dirne qualcuna), non esiste più il senso del dovere (vogliamo lavorare, ma appena otteniamo una maggiore tutela contrattuale, cerchiamo qualsiasi modo per lavorare di meno), chi è onesto è tacciato di stoltezza ...e potrei continuare all'infinito.
Se chi ci governa o rappresenta è un ladro, forse è perchè lo siamo anche noi, ognuno nelle proprie possibilità?
La situazione economica che stiamo vivendo non dipende sempre e comunque dalle nostre scelte? Perchè dovremmo comprare auto Fiat se i primi ad acquistare auto di altre marche sono gli stessi operai che le costruiscono? Se tutti lavorassimo bene e credessimo nel prodotto italiano non temeremmo alcuna concorrenza e forse i nostri imprenditori non sposterebbero le proprie imprese in altri Paesi.
I discorsi da fare sono troppo ampi e non penso di avere le giuste competenze, ma il nocciolo della questione è che ciascuno di noi è condannabile, per qualcosa di piccolo o per qualcosa di grande. Io non giustifico nessuno, nè tantomeno me stessa.
Se ognuno si migliorasse saremmo già a metà strada.
Aiutiamoci dando l'esempio.

Monica Tortorella 22.04.05 11:24| 
 |
Rispondi al commento

...che dire,non ho parole,ma d'altra parte,come dici te Beppe,...siamo in leggera controtendenza!
...magari anche i malviventi saranno preoccupati quanto noi.Da oggi faranno le rapine con la scorta!

Alessio Gori 22.04.05 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi è arrivato or ora questo messaggio. Che dici Beppe, dobbiamo preoccuparci?

"April 22 (Bloomberg) -- Constant messaging and e-mailing leads to ``information overload'', reducing mental ability to the extent of 10 IQ points, according to Dr Glenn Wilson at the University of London, the Scotsman reported. The loss of intelligence, though temporary, is more severe than that caused by smoking cannabis, and may be causing companies to lose millions of pounds a year in lost roductivity, the newspaper said. Wilson, a psychologist who studied 1,000 adults, said the effect of modern culture's ``infomania'' could potentially cause a permanent drop in the opulation's intelligence as our brains struggle to concentrate on a continuous basis, the Scotsman said. Phones 4U, a U.K. cellphone operator, is one of several companies that have banned employees from using electronic messaging, and says the measure had an ``instant, dramatic and positive effect,'' the paper reported.".

Stefano Giuliani 22.04.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Basta dire che in Italia abbiamo una classe di governo che ha una collezione di indagini, processi e di condanne sul groppone che a guardare il parlamento sembra quasi di rivedere la mega aula del maxiprocesso e a noi sembra tutto normale. E' questo il problema dell'Italia, che ciò che in ogni altra democrazia che non sia sudamericana causerebbe scandali e putiferi a non finire qui da noi passa quasi sotto silenzio e inosservata. I motivi sono secondo me sostanzialmente due, il primo è che è normale che con un'informazione totalmente asservita a un uomo solo (vedi recente discorso al parlamento sottaciuto da rai e mediaset perchè pieno di baggianate asburgiche) la gente non abbia la reale percezione della portata degli eventi; il secondo è che ormai il nostro popolo è talmente tanto assuefatto a notizie di corruzione che non gli viene più dato il peso che dovrebbero avere. Questo perchè alla fine, tirando le somme, in Italia siamo sempre stati governati da gente corrotta, la corruzione non è mai stato un fenomeno isolato ma quasi endemico, sociale, tanto che non viene mai considerato per quella che è la sua gravità. Poi per capire la scala di valori dei nostri attuali governanti, basti vedere che grazie alle loro leggi e riforme che dovrebbero, a loro dire, migliorare l'Italia, si rischia di più ad avere 10 spinelli in tasca che a falsificare bilanci societari per centinaia di miliardi (di lire)!!!
Quindi ragazzi, non andate a rubare, fondate una società: se falsificate solo un po' alla volta (il 3% del fatturato annuo) i bilanci non sarete neanche punibili e avrete un guadagno ancora maggiore con minor rischio, dopodichè chi vi impedisce di farvi una bella villa in Sardegna...

Luca Canavese 22.04.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe sono uno studente di milano volevo solo dirti di averti visto in una tel svizzera e di essere rimasto stupefatto da quanti argomenti tu sia riuscito ad esporre in così poco tempo...Sei un grande oratore non è possibile che la televisione è portata ad informarci più sulle gemelle Lecciso che su tutti i problemi che hai esposto quella sera..Ho letto un paio di blog che ti spingono ad entrare in politica ed hanno completamente ragione se c'è entrata una come Flavia Vento non vedo perchè non dovresti entrarci tu..non sono nè di destra nè di sinistra non fanno altro che blaterare da una parte regna il capo per eccellenza,dall altra l'unica cosa che sanno fare è cambiare il nome del partito(ancora una volta).So di essere un pò semplicista ma il discorso che ho seguito in tv,fatto in parlamento oppure davanti hai telegiornali nazionali non darebbe una spinta in più all'ITALIA a cambiare... Io credo di si,questo perchè rimaniamo pur sempre uno dei popoli migliori che abbiano abitato questa terra........

Roby84(Mistic Future)

robert celot 22.04.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Sì, hai ragione. Purtroppo la notizia è passata in secondo piano. IO, però, l'ho notata, sai! Del resto quelli della famosa UNO bianca non erano pulotti anke loro e non hanno ucciso persino dei colleghi??? Ma, come qualcuno ha già scritto, poche mele marce non vogliono dire che tutti siano così eh!

latartaruga2 22.04.05 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono più o meno d'accordo con tutti, ci mancherebbe altro. Secondo me però dobbiamo smetterla di "coprire" le cose sbagliate con frasi del tipo "è il sistema che non funziona", "tanto lo fanno tutti" e chi più ne ha più ne metta; ragioniamo e comportiamoci tutti con stampate in mente frasi del tipo "non fare mai cose di cui ti potresti un giorno vergognare", "abbi sempre rispetto del prossimo come di te stesso" e così via. Queste non sono frasi fatte, sono insegnamenti che io ho ricevuto da mio papà, persona onesta fino all'autolesionismo, e io sono contento di essere cresciuto nello stesso modo. Se facessimo tutti così vivremmo forse in un mondo migliore.

Edoardo B. 22.04.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno aveva detto che la realtà batte la fantasia 10 a 0, ogni giorno che passa io sono sempre più stufo di vivere in questo paese dove abbondano solo le teste di cazzo.
Siamo diventati davvero la repubblica delle banane, facciamo schifo da qualsiasi parte ci guardino altro che pizza e mandolino, mafia dappertutto nello stato nelle aziende, tutto allo sbando e tutto allo sfascio
Chiunque riesca ad andare al potere lo fa solo per fare i propri intrallazzi e rubare un pò di soldi, che paese di merda.

Stefano

stefano crema 22.04.05 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
hai mai pensato di buttarti in politica?!?!

Credo che prenderesti un sacco di voti....
il MIO per primo !!!

Ciao e buon lavoro a tutti (quelli che lavorano ovviamente )

Claudia

vago claudia 22.04.05 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile generalizzare, in tutte le categorie ci sono delle mele marce. Certo nella Polizia o Carabinieri o Guardia di Finaza ci dovrebbero essere più "autocontrolli". E' altrettanto vero che oggi l'opera di prevenzione dei reati che spetta alle forze dell'ordine non può essere demandata al solo uso dell'autovelox, quindi anzichè specializzarsi in scatti fotografici, gli agenti in genere dovrebbero controllare l'avvenuta revisione dei veicoli, il rispetto delle precedenze, l'uso del casco e delle cinture ed in fine perchè no anche chi usa il telefono in macchina senza l'auricolare.

Luca Sbraletta 22.04.05 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito le notizie sulle malefatte di chi dovrebbe tutelarci passano in sordina, o meglio vengono date ma per dovere di cronaca. In compenso ci hanno "rotto" con le solite menate da teatrino politico o di vippate e altro trash. Trovo davvero squallido che cerchino di trattarci da dementi. Non ci resta che questo blog per cercare di vedere con altre lenti.
Ciao Beppe

Roberto Comparetti 22.04.05 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito le notizie sulle malefatte di chi dovrebbe tutelarci passano in sordina, o meglio vengono date ma per dovere di cronaca. In compenso ci hanno "rotto" con le solite menate da teatrino politico o di vippate e altro trash. Trovo davvero squallido che cerchino di trattarci da dementi. Non ci resta che questo blog per cercare di vedere con altre lenti.
Ciao Beppe

Roberto Comparetti 22.04.05 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, Sei un fenomeno, riesci a sdrammatizzare le "malefatte" di TUTTI, nonostante ne facciano di tutti i colori; sei riuscito a farmi sorridere, nonostante tutti i morti che ci sono GIORNALMENTE (e non è una bella cosa): speriamo che prima o poi, si accusino anche i politici a vicenda (di TUTTI I COLORI); chissà mai che riusciamo a svuotare un po' le Camere e pagare meno noi CONTRIBUENTI......Ciao. Federico.

Federico Boniforti 22.04.05 10:15| 
 |
Rispondi al commento

X Nic Beffa

Sbagliato!!

andate a votare ed annullate la scheda, in quanto se la lasciate bianca se le spartiscono lo stesso i voti(alla fine è come se avete votato!!), mentre se le annullate nn vengono conteggiate!!
ed oltretutto con le schede bianche ci possono fare imbrogli!!

Buona giornata a tutti

Marco Raffo 22.04.05 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che questi poliziotti hanno visto un po troppo "the shield"...e chissa quanti altri ce ne sono che fanno di questi giochini..

Alexander 22.04.05 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Francesco mangiacotti
ha scritto:"...ragazzi&ragazze se non sentite nessun discorso coerente con i rispettivi problemi, nemmeno presentatevi al seggio,..."

SBAGLIATO!

Andate a votare e votate scheda bianca!
Poichè:
1)dimostra il vostro interesse per la politica
2)da voce al vostro dissenso!

Se non vi presentate sarete solo assenteisti.

Nic Beffa 22.04.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Guardo e apprezzo ogni giorno il sito di Grillo, che la pensa esattamente come me su tutto. Se però Beppe e quelli come lui (tipo Luttazzi, Rossi, Fo etc...) si decidessero a candidarsi invece di limitarsi a parlare, non sarebbe meglio? Perchè ci lasciano da soli in compagnia di Fede, Bondi e Schifani? :)))
Grillo presidente del consiglio, Fo ministro della cultura, Luttazzi presidente Rai...2 o 3 milioni di Italiani tornerebbero a votare, me compreso..., invece dovremo turarci il naso come diceva Montanelli e votare...Prodi! Che tristezza .....

Adriano Cresto 22.04.05 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
scusate...ma questa non la ritenete una rapina???:

http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/regio2005sei/autofit/autofit.html

Un saluto caloroso a Beppe

Annibale De Masi 22.04.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mike red,
aggiungo solo due cose a quello che hai detto. Per chi voglia documentarsi

www.biodiesel.org
www.biofox.com

Anche in italia ci si inizia a muovere, anche se lentamente.

A proposito dell'olio di canapa:
il problema per coltivare la canapa (chiamata volgarmente marjiuana perche' non si riesce a distinguere una pianta contenente sostanza psicotrope da una priva. E' come dire che ho nel giardino due alberi di cicliege identici, uno e' "droga" l'altro no) cmq, per coltivare la canapa legalmente la pianta deve contenere meno dello 0,9% di sostanze psicotrope. Siamo in natura, questo contenuto nelle piante "da fibra" varia di molto anche sopra i limiti. Quindi io contadino che voglio piantarla devo avere l'autorizzazione del ministero della sanita', carta, devo denunciare alla polizia la coltivazione, carta!!! Ho notizie di colture sperimentali in toscana, abruzzo zona del chietino e marche zona del pesarese. Risultati: la canapa cresce come l'erba cattiva e costa poco.
Breve disquisizione sul denaro:
estrarre petrolio e' relativamente economico, facile e controllabili industrialmente. Il controllo economico puo essere tenuto da pochi individui.
La canapa distribuirebbe il potere economico su una scala piu vasta con piu attori sul tavolo delle decisioni. Esempio chiarificatore: avete presente da bambini quando si giocava con i primi computer? Si andava tutti a casa di chi lo possedeva e chi lo possedeva faceva le regole. Se si giocava a carte, invece, le regole le si fa insieme con le bestemmie associate.
Da Barcelona e' tutto Hasta la victoria compañeros

Mentu 22.04.05 09:55| 
 |
Rispondi al commento

rispondo al sig. Luigi Cavanna

poliziotti con una "z" ha ragione...
quel che io dico è che pur non approvando il loro gesto cerco comunque di compatire e comprendere le loro "non nobili" ragoni, dettate dall'opportunità di "arrotondare" il loro misero stipendio che lo stato gli riconosce.

Cristian Floris 22.04.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sei un mito.

Essendo ateo fino al midollo non ho mai avuto molta simpatia per la chiesa, ma visto gli eventi degli ultimi giorni penso che se facessero il buon caro vecchio papa Karol santo non sbaglierebbero poi più di tanto. L'ultimo miracolo l'ha fatto facendo dimettere il "portatore nano di democrazia"...

Magno cum gaudio...

Grazie per esserci: riesci con la forza dell'ovvietà a far riflettere menti che sono state ampiamente mutilate della capacità di pensare. La pubblicità regna sovrana... E' purtroppo più facile ricordarsi quanto fa da 0 a 5 sec l'ultimo mostro dell'industria automobilistica dei costi reali che possono permettere di salvare un bambino nel terzo mondo...

Grazie 1000

Ciao

Davide

Davide Palumbo 22.04.05 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe hai ragione.Purtroppo molto spesso le televisioni non danno o non vogliono dare rilevanza a certi fatti....
La ragione è semplice il monopolio totale delle televisioni da parte di alcune fazioni politiche.
Va bhè ti saluto
Continua così!!!

Bernard Gaspa 22.04.05 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, l'essere 'leggermente' in CONTROTENDENZA si evince anche da questo: tutto ciò che fuori dall'italia ha una valenza differente, qui da noi diviene 'NORMALE'. Non mi stupisce ne il fatto che alla notizia sia stata data poca rilevanza (la comunicazione in italia è divenuta oramai incomprensibile), ne tantomeno il fatto che anche a causa di questo nessuno abbia riflettuto sulla gravità dell'accaduto. Ho come l'impressione che siamo tutti quanti diventati degli ottimi 'incassatori' . . . aspettando tempi migliori. Il problema è che sappiamo solo aspettare!!! Così, nel frattempo perchè in un paese dove i manager derubano i loro azionisti, le banche i loro correntisti, dove un monopolista privato governa il paese, dove i fuorilegge fanno le leggi, dove i giudici sono giudicati dagli imputati, in questo Paese di immunità acquisita per diritto, come dici, correttamente tu, i poliziotti non possono rapinare i rapinatori??? Sarebbe strano il contrario, no?!?! IL TUTTO RIENTRA COSì NELLA LOGICA DELLA NOSTRA . . . 'italianità'

PiePa70 22.04.05 09:46| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che una volta in quel commissariato ci sono andato per una denuncia, ho rischiato molto!!!!

un abbraccio Beppe, sei un mito.

Giorgio Cardinali 22.04.05 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Buondì,se fosse solo quello.......si rapinano tra malviventi alla fine fanno selezione naturale.
Il problema è se capita un povero disgraziato tra le loro mani,prima di accertare se hai commesso un errore,sai quante sberle prendi?????
Peggio ancora come succede in brasile....quei poveri bimbi!!!!!
Però non facciamo tutto di un erba un fascio,c'è,credo,molte persone delle forze di polizia che sono corretti e fanno degnamente il loro lavoro,richiando molto per mille eruo al mese.ciao beppe.ps perche nn ti candidi?facciamo il terzo polo....misci e mà pigiè ma incavolati!!

fabrizio grazzi 22.04.05 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, anch'io ero tra quelle 3550 persone che ieri ti hanno applaudito a Reggio Calabria. Sinceramente sono rimasta un pò DELUSA dal tuo messaggio, hai parlato pochissimo della nostra realtà senza ricordarti nemmeno che era l'unico spettacolo in Calabria e molta gente è venuta dalle altre province CZ CS sempre ricordando che hanno percorso la SA RC (anime pie). Se vuoi veramente svegliarci la prox volta parla un pò più di noi,dei nostri problemi da Calabresi e meno dei super miliardi che guadagnano i Padani, noi quelle somme lì non sappiamo come sono fatte!!! ciao da una Ex Co.Co.Co. diventata Co.Pro.Co!

Valeria Pezzotta 22.04.05 09:30| 
 |
Rispondi al commento

per edmond dantes

Una volta, un giudice come me,
giudicò che gli aveva dettato la legge,
Prima cambiarono il giudice
e subito dopo la legge

Oggi, un giudice come me
lo chiede al potere se può giudicare
tu sei il potere!
vuoi essere giudicato?
Vuoi essere assolto o condannato?

Roberto M. 22.04.05 09:29| 
 |
Rispondi al commento

per edmond dantes

Una volta, un giudice come me,
giudicò che gli aveva dettato la legge,
Prima cambiarono il giudice
e subito dopo la legge

Oggi, un giudice come me
lo chiede al potere se può giudicare
tu sei il potere!
vuoi essere giudicato?
Vuoi essere assolto o condannato?

Grazie Faber ! 22.04.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Che dire?....il solito discorso: chi controlla i controllori? Viene voglia di andare via dall'Italia...tutto il mondo è paese ma in Italia accadono cose al limite del grottesco!

Monica Tortora 22.04.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che qualcuno si soprenda più di tanto, che 7 poliziotti vengano arrestati,è non è neanche la prima volta che le forze dell'ordine sono coinvolte x questo tipo di reato. Però vorrei spezzare una lancia in favore di questa categoria, ma non giustificarli x i misfatti, che in Europa sono i più mal pagati.
Ciao

Negro Marco 22.04.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Beh, a proposito di rapine che dire di quelle consentite dalla legge Biagi, ovvero le rapine legalizzate? Dopo 11 anni di lavoro il mio capo mi fa dare le dimissioni, per farmi un "nuovo" contratto di lavoro, senza ferie pagate, senza indennità di malattie, senza permessi... così come "suggerisce" la legge biagi...

Alessandra F. 22.04.05 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Forse questo è fuori tema ma anche questo è indice di quanto la nostra società è sporca:
Prima di fare questo discorso occorre una piccola premessa. Quanto sto per dire danneggia gravemente il ministero delle finanze, inoltre è considerato "truffa" dallo stato. Se deciderete di mettere in atto quanto
NON vi consiglio affatto di fare, quindi, sarete perseguibili e io ovviamente NON vi consiglio di farlo. VI spiego semplicemente e nel dettaglio cosa NON fare.

La premessa criminosa è la seguente: quando i motori diesel vennero ideati, non esisteva ancora il carburante che oggi noi definiamo "diesel". Non esisteva perchè non esistendo i motori diesel, nessuno (escluso il buon Diesel) si era mai chiesto con cosa farli camminare.

Quindi, i primi motori diesel furono concepiti avendo come combustibile degli olii vegetali, come l'olio di semi, l'olio di soia, l'olio di girasole, l'olio di semi vari, e così via. Si, proprio così, quelli che usate in casa per friggere.

La domanda è: e i motori di oggi? La risposta è : idem. La stragrande maggioranza dei motori diesel (credo potreste avere dei problemi con quelli turbo-compressi) è capace di bruciare uno qualsiasi degli olii che si usano in cucina, con l'eccezione dell'olio di oliva (dovreste prima surriscaldarlo, aspettare che decanti il residuo, e poi ossidare alcune sostanze facendoci gorgogliare dell'aria mentre bolle.
Far passare dell'ossigeno dentro un combustibile liquido che bolle non e' mai saggio, quindi non lo fate se non vi chiamate Enichem di cognome.
Per di più il numero di esano è alto, quindi il botto lo sentirebbero molto lontano).

Comunque, la notizia che il Resto del Carlino dava oggi è la seguente. La gente, a quanto sembra , sta iniziando a scoprire l'olio di colza. L'olio di colza è un oliaccio di merda che le industrie usano per
friggere su larga scala, e ha due vantaggi: il primo è che rovina il fegato molto lentamente , il secondo è che costa poco. Costa poco nel senso che all'ingrosso e nei discount il suo prezzo oscilla
tra il 0.45 e i 0.65 euro/litro.

E quindi il Carlino dice che molta gente, "complice il tam tam su internet" inizia a prendere d'assalto i discount per comprare questo olio. Dopodichè lo si ficca nel motore.

Problemi tecnici? L'unico problema tecnico è che l'olio vegetale è leggermente più denso degli altri, e quindi potrebbe dare dei problemi all'accensione. L'ideale sarebbe partire con il diesel petrolifero, e poi
iniziare con l'olio di semi vari, o l'olio di colza. Questo significa che la cosa migliore da fare è testare sul vostro motore quale sia la percentuale massima di olio vegetale che potrete usare. Prima ne aggiungete
il 10% e vedete come va, poi il 20% e vedete come va, poi il 40% e vedete come va, eccetera.

LA cosa che dovrete verificare è come si comporta in accensione. I vecchi motori diesel, quelli non common-rail, quelli con le candelette di preriscaldamento per intenderci, NON hanno alcun problema e ci potrete cacciare dentro quanto olio vegetale volete. Quelli common rail invece vanno verificati come dicevo prima, aggiungendo lentamente percentuali sempre più alte di olio vegetale.

Non sarebbe stranissimo se riusciste anche voi, come la maggior parte, ad aggirarvi sul 75% - 80%. L'olio di semi, l'olio di colza, possono costare anche 0.45-0.50 al litro. Il diesel...

Tutto qui, direte voi?
No, non è tutto qui. Perchè lo stato considera questa cosa una truffa, cioè un reato. Se voi, cioè, comprate legalmente un litro di olio di colza e anzichè friggerci i calamari lo infilate nel serbatoio
del vostro diesel per lo stato state compiendo un reato che è truffa, perchè state evadendo la tassa che c'è sui carburanti.

Non importa il fatto che l'automobile sia VOSTRA e anche l'olio sia VOSTRO e quindi ci fate quel che volete. Lo Stato dice che nel momento in cui diventa carburante , qualsiasi cosa debba pagare delle accise.
Quindi nel momento in cui io sbatto, che so, il resto del carlino nella stufa, sto compiendo una truffa perchè il resto del carlino NON paga l'accisa sui carburanti ad uso domestico.

Allora, qual è il problema? Il problema è che il carlino vorrebbe dare la notizia, come la voglio dare io, mentre lo stato (che teme che la gente sappia come truffarlo) non vorrebbe. E così, i giornalisti sono minacciati
di denuncia, per istigazione a delinquere, qualora dicessero che tale operazione sia possibile, e che tale operazione sia vantaggiosa.

Quindi, mi adeguo.

Allora, con questa operazione il diesel lo pagate dai 0.45 ai 0.65 euro al litro. Siccome il diesel petrolifero, com’è noto, costa MENO di così, allora l'operazione è svantaggiosa.

Allo stesso modo, bruciare olio di colza inquina zero. Inquina zero perché siccome il bilancio chimico di una pianta è nullo, il CO2 che buttate nell'atmosfera è lo stesso che la pianta ha assorbito per crescere, e il
bilancio per il pianeta è nullo. Le misurazioni poi mostrano come il tasso di zolfo sia pressoché nullo, e le polveri sottili siano la metà del diesel petrolifero. Siccome inquinare è BELLO, allora ovviamente (in
ottemperanza alle leggi vigenti) devo dirvi che usare l'olio di colza è SBAGLIATO perchè rispetta l'ambiente, cosa che , come sappiamo tutti, non è giusto fare.

Come se non bastasse, l'olio di colza ha un numero di esano leggermente (il 3%) migliore rispetto al diesel petrolifero, ovvero il vostro motore non solo durerà di più, ma avrà una resa migliore e brucerà meno combustibile. E questo, come ci insegnano le vigenti leggi, è MALE, perchè dire il contrario sarebbe istigare alla truffa.

La stessa cosa vale per l'olio di canapa, che è ancora migliore rispetto ai precedenti due. Errata corrige: trattandosi di truffa contro lo stato, è ancora PEGGIORE. Sporca di meno, mentre noi tutti sappiamo che inquinare è BELLO, rende di più, e non c'è bisogno che vi elenchi le insidie del risparmio (pratica immonda e scellerata) e, come se non bastasse, è una sonora mazzata nei coglioni a Siniscalco, la persona in Italia le cui gonadi stanno più a cuore a tutti noi.

Guardatelo: i suoi occhioni profondi, quello sguardo languido e sensuale, l'espressione viva e intelligente: come pensate di dare un dispiacere ad un "piezz 'e’ core" del genere?

Quindi, vi esorto a NON piegarvi a queste diaboliche pratiche consistenti nel risparmiare (Vade retro, Satana!) soldi mettendo (coprite gli occhi alle vostre figlie) olio di colza nel serbatoio della vostra automobile diesel (che Siniscalco mi perdoni, l'ho detto!), risparmiando per di più di inquinare il pianeta (che come sappiamo invece necessita di dosi crescenti di inquinamento.

La colza danneggia gravemente Siniscalco. Aut min conc. Fate finta che ci sia anche un bel rettangolo color nero "annuncio funerario" attorno, come nelle sigarette.

Come mai dico questo? Dico questo non perchè sia una novità, ma perchè è una di quelle notizie che non si dovrebbero far circolare, e che sui giornali non trovano spazio. Motivo evidente: contate il numero di
pubblicità di aziende che fanno carburanti, e il numero di pubblicità di aziende che fanno olio vegetale, e scoprirete il perchè.

Siccome in USA c'è un dibattito sul potere dei blog, mi piacerebbe fare un test: vedere quanto si diffonde una notizia (sebbene già nota a molti) in barba alla censura industriale che vige sui giornali, e che usa il
ricatto "non faccio più pubblicità sul tuo giornale se non dici cosa voglio io".

Quindi, se vi va, e avete un blog, replicate o linkate questo articolo, o dite le stesse cose con parole vostre. Non so perchè, ma a me Siniscalco non fa tanto sesso.

In generale, comunque, oltre all'olio di colza e a quello di canapa che sono gli ideali, vanno bene anche l'olio di semi di girasole, quello di semi vari, quello di mais. L'unica discriminante è il costo al litro, il che esclude l'olio di oliva, oltre ai problemi legati alla densità.”




mike red 22.04.05 09:22| 
 |
Rispondi al commento

I polizioti hanno fatto .......
Berlusconi ha fatto .....
I politici hanno fatto .....
.. ecc. ecc. ecc.
...sono continui ceffoni che ci arrivano da tutte le parti.
Abbiamo estremo bisogno di sapere e di sentire cosa funziona nella nostra bella Italia, chiedo che i Media, così importanti oggi in mezzo a questa marea di "falsi onesti", debbano saper esaltare non tanto quello che non funziona ma ciò che realmente vale, ciò che è di SUPERIORE.
Anche una sola buona notizia sul giornale del mattino o fra le notizie date al telegiornale, a caratteri forti, può caricare positivamente un cittadino ..... ad essere più CITTADINO e meno fotocopia di certi personaggi!
....gente diamoci 'na mossa!!!!!!!!!!!!

Gianfranco Meneghello 22.04.05 09:21| 
 |
Rispondi al commento

ma di cosa ci lamentiamo: non dovevano le sit-com su polizia e carabinieri colmare le distanze di immagine? :\

(il riferimento sui giudici che vengono giudicati dagli imputati mi sembra a s s a i forzato oltre che minimalista)

edmond dantes 22.04.05 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e a tutti quanti.
Beh, ma non c'è da stupirsi di queste cose:
"Speso gli sbirri e i carabinieri al loro dovere vengono meno, ma non quando sono in alta uniforme e l'accompagnarono al primo treno"
L'essere poliziotto,non è sicuramente una scelta di vita per fare il bene della comunità, è una necessità per sopravvivere oppure è la logica conseguenza della repressione. Infatti il 90% dei poliziotti e affini sono repressi, e godono nell'esercizio del potere che gli è loro dato.
Poi posso anche sbagliarmi, ma non li ho mai visti come difensori della popolazioni. (guardateti i filmati mai andati in onda su nessuna televisione dei pestaggi del G8. In Winmx ed affine ne trovate molti di filmati)

Ciao
Roberto

Roberto M. 22.04.05 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Citiamo Paolo Rossi che credo possa essere apparigliato a Beppe per l'itinerario partito da comico quasi d'evasione ed arrivato a dolceamaro fustigatore dei costumi (cfr. il magistrale 'Il sig. Rossi e la Costituzione')e per una ossimorica convivenza di rigore pubblico e private debolezze (Rossi per il whiskey e Grillo per le trenette co 'u pestu): "A Milano per vivere dobbiamo inventarci mestieri improbabili, ergoterapeuta, animatore macrobiologico, presidente del consiglio" e "Di Berlusconi non dico niente, dei colleghi non parlo". Questo è un mondo in cui i presunti comici guidano le coscienze e i presunti amministratori della res publica fanno sbudellare dal ridere, il calcio è diventato una religione e la religione è gestita e vissuta con atteggiamenti da Fossa dei Leoni (che differenza c'è tra il coretto 'Santo subito' e quello 'In Nazionale, Zambrotta in Nazionale'). Il paradosso è diventato logica cartesiana. Diamo la parola a Woody Allen per concludere: 'Aveva una pallottola nel taschino. Questo gli salvò la vita quando gli tirarono una Bibbia all'altezza del cuore'.

Luca Rinaldoni 22.04.05 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito la notizia al TG5.
Effettivamente mi era parsa un tantino minimizzata... il punto è che un uomo non può rubare una gallina per dar da mangiare ai propri figli, però i polizziotti possono rubare droga, denaro riciclato etc etc e magari passarla anche franca o comunque cavarsela con poco...
Questa è l'Italia 2005... e non oso immaginare cosa diverrà in futuro :o\

Dark Lady 22.04.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Totti viene espulso, la roma gli infligge una multa il 30% dello stipendio mensile, che in soldini sono 120'000 euri, cacchio ho pensato,ma quanto guadagnerà questo e altri stronzi x 4 partite di pallone al mese? La bellezza di 400'000 mila euri!!! Alla faccia di chi come me, deve sgobbare 9 ore al giorno x 6 volte alla settimana x soli 2000 mila. Beppe, perchè una volta non indirizzi pubblicamente le tue opinioni verso questa categoria?

Marco Negro 22.04.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito la notizia al TG5.
Effettivamente mi era parsa un tantino minimizzata... il punto è che un uomo non può rubare una gallina per dar da mangiare ai propri figli, però i polizziotti possono rubare droga, denaro riciclato etc etc e magari passarla anche franca o comunque cavarsela con poco...
Questa è l'Italia 2005... e non oso immaginare cosa diverrà in futuro :o\

Dark Lady 22.04.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

si leggono spesso lamentele nei confronti dei nostri amministratori, ci si sente rispondere che siamo noi a sceglierli con il voto, e se non piacciono, la prossima volta non si rinnova loro la fiducia. Peggio ancora, ci si sente dire, la prossima volta candidati tu.
Ma potenzialmente si può anche essere il più bravo politico, un politico incorruttibile, ma senza il potere mediatico, senza avere la possibilità di sostenere una propaganda elettorale, non è possibile riuscire a raggrenellare i voti necesari.
I politici poi sono sempre gli stessi, si riciclano, nonostante sconfitte elettorali, e peggio ancora condanne penali, si ricandidano, nonostante abbiano dimostrato incapacità nell'amministrare.

Cosa possiamo fare, io un'idea ce l'avrei, spero non resti un'utopia, BEPPE, tu hai il potere mediatico, tu puoi salvarci, i palazzetti trasformali in voti. Cosa aspetti ? Altrimenti come mettere in atto ciò che dici.
Sono belle le cose che dici, ma come ribellarci, al tronchetto, a capitalio, al portatore nano di democrazia....

dario net 22.04.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Non serve a nulla lamentarsi, per cambiare le cose bisogna darsi da fare; avete notato che siamo in tanti a pensarla come Beppe Grillo ? E allora perché non cerchiamo di indirizzare i ns. voti verso persone che possono cambiare o rovinare i programmi dei soliti ladroni di destra, centro e sinistra ?

Mario Pigo Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ha proposito di tutti i misfatti ho un solo e semplice pensiero : il buon esempio viene sempre dall'alto ! Da bambino i miei genitori erano da copiare ed imitare, da 'grande' ci sono i miti : 'Berlusconi'. Lui in prima persona insegna ad approfittare delle situazioni favorevoli, e, se non lo sono, occorre renderle tali. Basta modificare le regole ! Con che faccia continuiamo ad andare avanti in questo modo ? Non e' questione di 'destra' o di 'sinistra', il fatto e' che questo tipo di democrazia evoluta, tipo U.S.A. o England, ti permette di scegliere liberamente tra il 'triste' e il 'peggio'. C'e' di bello che li puoi alternare a piacere, con nessuna soddisfazione ! Dall'alto ti insegnano solo ad approfittare della situazione e niente altro !!!! Il futuro non e' tinto di rosa !!!!!

Dario Suriani 22.04.05 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, anch'io ho iniziato ad usare quell'oliaccio che purtroppo non inquina, ecc. ecc.Vi esorto a "NON USARLO" perchè è vero...come diceva Beppe... "NON FUNZIONA"

Rosario Inverardi 22.04.05 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Who is Silvio Berlusconi?

From Wikipedia, the free encyclopedia:
http://en.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi

Davide Rognoni 22.04.05 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Dell'Iraq invece parlano in modo inversamente proporzionale ai morti giornalieri.. E' uno scandalo!!! E li ci sono ancora soldati italiani.
Eppoi hanno a malapena accennato ai brogli elettorali avvenuti in Basilicata (io non ricordo altri episodi accertati di brogli), in merito a questi brogli credo non si possa minimamente tirare in ballo quale sia stata la parte politica a volerne trarre vantaggio (sono semplicemente dei delinquenti). Comunque per la cronaca il fatto è avvenuto in Basilicata e sembra che i presidenti di seggio indagati ed il sindaco del paese dov'è successo fossero della parte politica che poi ha perso la regione..
Con tutto il rispetto per il nuovo Papa credo che in questi giorni abbiano un pò tralasciato altre notizie ed altri avvenimenti altrettanto interessanti

Gabriele Bernabini Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 08:23| 
 |
Rispondi al commento

quardati il film ladro lui ladra lei con alberto sordi, parla di questo....

Tommaso Scarcia 22.04.05 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Hazzarola quanti lamenti...solo lamenti in continuo lamenti....ma non rompiamo i coglioni ci e stato gia' detto tante volte sempre, abbiamo il potere del voto bisogna solo ascoltare quando ci fanno le promesse elettorali, se esportassimo indigniazione il pil Mondiale ci fa un baffo, ragazzi&ragazze se non sentite nessun discorso coerente con i rispettivi problemi, nemmeno presentatevi al seggio,il minimo che dovrebbe fare ogni perseguitore di una carica amministrativa e' che si presenti con dati e cifre alla mano (eventuale soluzione compresa) nel momento in cui chiede di essere votato.
cerchiamo nelle loro parole fatti e non utopie.
forze dell'ordine corrotte, politici, amministratori, preti, maestri, professori, (liberi professionisti), maghi & maghesse, ecc...ecc.. ma ke e' sto muro del pianto????
menomale che esiste qualcuno che di tanto in tanto ci prende a sberle ci facciamo la risatina sul politico di turno ma tra le righe mi sa tanto che c'e' scritto: coglione tu lo hai messo li!!.
dai basta piangersi addosso, vabbuo' io me ne vado Affanculo voi se vi serve ancora tempo pensateci.
ciao Beppe!!!! come te per esprimermi ho dovuto emigrare. BEPPE FOR PRESIDENT
ps e norma non scrivere tutto il post in maiuscolo nel liguaggio Internet significa gridare...(ke belle le ultime 4 lettere della parola significa.)

Francesco mangiacotti 22.04.05 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Perchè continuare a pagare il canone TV alla RAI quando, oltre ad essere una TV pubblica governata da un privato, si permette il lusso di mandare tanta pubblicità quanto una TV privata?
Lo trovo scandaloso e arrogante (d'altronde non ci si deve neanche meravigliare).
Caro Beppe mi piacerebbe tanto conoscere il tuo pensiero in merito

roberto timperi 22.04.05 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Due giorni fa è stata pubblicata una notizia sui giornali, alla quale è stata data poca rilevanza, su un fatto accaduto a Roma relativa a 7 poliziotti che rapinavano i rapinatori
--------------------------------------------------
Caro Beppe, il fatto è avvenuto nella mia zona, qualcuno di questi lo conosco di vista, devo dire che mi sono sempre meravigliata della vita quasi lussuosa di certi poliziotti:
macchine, moto, casa comprata, villa al mare, barca...direi che allora guadagnano bene? o i poliziotti di Pasolini sono ricchi di famiglia?
dai fatti sembra di no...
Questi sono fatti gravissimi che passano quasi inosservati nella marea di ingiustizie e porcherie che oramai si perpretano giornalmente nel nostro paese.
Non credo che i suddetti poliziotti corrotti perderanno il posto di lavoro, come tanti disgraziati che lo perdono ogni giorno, perchè *forse non rendono bene* o *non rendono abbastanza* non protetti dall'Art. 18 - previlegio di pochi...li sposteranno semplicemente a fare danni da qualche altra parte, come è già successo - trattati come dei *monelli* che rubavano la marmellata.
E Non dimentichiamo che in Italia il 95% dei reati rimangono impuniti, forse *qualcosa* non va, ma mi chiedo cosa funziona in questa nostra amata ITALIA...cosa?

linda cima 22.04.05 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Poi ci sarebbe la notizia dell'aereo caduto sulla pista di Teheran.
Abbiamo un corrispondente ANSA a Teheran, eppure le notizie vagano da 156 morti, a 50 e stamattina uno.
Dice che riprendono le notizie dalla televisione Iraniana. Ma quale? Qui e' tutta una propaganda e le notizie vengono diffuse da ben tre emittenti, due delle quali gestite negli Emirati dagli americani...
Qui si dice che l'aereo gia' in partenza aveva dei problemi al motore. E' sceso sulla pista senza carrello ed e' uscito finendo in un fiume. Alcuni corpi non sono stati nemmeno ritrovati.
A chi credere?


Aldo Vincent il Gelataio di Teheran
http://ciaoteheran.blog.excite.it

Aldo Vincent 22.04.05 06:26| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che pagano i parlamentari sono
1)le mign***e d'alto borgo.
2)la droga.

alfio corvo 22.04.05 02:24| 
 |
Rispondi al commento

ciao non sono italiana ma posso dirti che sei un grande Beppe grillo e ti admiro molto perche no hai paura de dire la verita !vorrei sapere scrivere bene l'italiano per poterte racontare tante cose...
grazie.

maria lopez 22.04.05 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Italia, negli ultimi anni, l'unica legge che è rimasta "uguale per tutti"... è la legge di gravità!
E ne stiamo pagando le conseguenze...

Antonio Vinelli 22.04.05 01:23| 
 |
Rispondi al commento

se è vero quello che ha trovato in internet gino de pauli non mi meraviglierei se non ci sono i soldi per una sanità migliore ,per esempio

fabrizio ferlito Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 01:19| 
 |
Rispondi al commento

se è vero quello che ha scritto gino de pauli non mi meraviglierei se non ci sono i soldi per una sanità migliore ,per esempio

fabrizio ferlito Commentatore in marcia al V2day 22.04.05 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Precisazione:
ovviamente non mi riferisco alla totalità del corpo della P.S.
Ma come si dice: le mele marce ci sono dappertutto......solo che trovarne tra quelli che dovrebbero trovarLe fa un bel po' schifo.
Non so se i loro stipendi sono da fame, forse al nord (come tutti gli stipendi statali....anche se oramai pure al sud il costo della vita ha fatto un bel balzo), comunque è un modo vigliacco per arrotondare.

alfio corvo 22.04.05 00:44| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei sette poliziotti " rapinatori dei rapinatori " trovo NORMALISSIMO e REGOLARE " cio' che hanno fatto gli agenti di polizia e aggiungo che forse siamo solo all'inizio, poiche' in una Nazione come L'ITALIA dove all'interno del parlamento molti degli onorevoli hanno e hanno avuto seri problemi con la giustizia ordinaria i sette hanno certamente preso l'esempio da chi li comanda e fa' le leggi.
E mi chiedo e vi chiedo se trovate niente da dire sulle cifre che vi rispedisco nell'elenco che ho trovato in internet, forse che a voi non interessa un fico secco di quanto si fanno di stipendi e privilegi con i soldi sottratti ai cittadini? come me e come voi? e naturalmente non ditemi che ....e' bassa demagogia....qualunquismo
etc.etc.
bye bye


"ITALIANI BRAVA GENTE"???

Ciao Beppe guarda un po' cosa ho trovato in internet.Cosa ne pensi e sopratutto cosa ne pensate tutti voi???

PRIVILEGI DI UN DEPUTATO RIFERITI ALL'ANNO 2003
STIPENDIO al mese lire £ 44.225.862
STRAORDINARI £4.133.768
RIMBORSI ELETTORALI £4.636.240
TELEFONO gratis
GIORNALI gratis
RISTORANTI gratis
VIAGGI AEREO gratis
VIAGGI TRENO - NAVE gratis
ASSICURAZIONI gratis
CORSI LINGUA gratis
CANCELLERIA gratis
GIOCHINI COMPUTER gratis
FOTOCOPIE gratis
FRANCOBOLLI gratis
LIQUIDAZIONE gratis
PENSIONE ogni 30 mesi accumulano una pensione di circa £ 5 milioni mensili al mese
STADI gratis
CINEMA gratis
TEATRO gratis
AUTOSTRADE gratis
PISCINE-PALESTRE gratis
PREFETTURE E AMBASCIATE gratis
AUTISTA gratis
SPESE MEDICHE gratis
Queste sono alcune delle voci del costo di un parlamentare. In realtà ognuno costa al contribuente l'inverosimile cifra di £ 370 milioni al mese.Di sola carte igienica ciascun deputato costa £ 2.306.000 al mese. Di solo telefono ogni parlamentare costa £ 2.248.439 al mese. In violazione al referendum sul finanziamento ai partiti si sono spartiti oltre 13 milioni di lire al mese per ciascun deputato riferiti ai rimborsi elettorali delle ultime elezioni politiche. I costi nel dettaglio sono reperibili scrivendo a giometto@goldnet.it


Gino De Pauli 22.04.05 00:42| 
 |
Rispondi al commento

E' dai tempi del film "Serpico" che sappiamo quanto sia diffuso il problema dei poliziotti che sfruttano i delinquenti... Che ci volete fare, finchè regnerà il "dio denaro" non se ne acrà mai abbastanza.

Fabio

Fabio Bomei 22.04.05 00:40| 
 |
Rispondi al commento

SI è vero che i PS si "arrangiano" ma è anche vero che in alcune occasioni non ci lamentiamo anzi ci fà comodo

antonella putrino 22.04.05 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Voglio Beppe Grillo al governo!!!!!

Abbiamo bisogno di te......

.......Italiani popolo di imbecilli....e masochisti...ha votato chi ci ha rovinati con l'adesione all'Euro.......mister mortadella!!!!!
Non è possibile......Nooooooooo!!!

paki polimeni 22.04.05 00:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao,Beppe sei unico

antonella putrino 22.04.05 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Già li odiavo.....
Comunque questo è niente, anzi questi che taglieggiavano i rapinatori erano degli sfigati (secondo me), quelli più pericolosi sono i CORROTTI.
I tagliaggiamenti accadono spesso....spacciatori, ricettatori, venditori non in regola....
non lo sapevate che anche i poliziotti chiedono il pizzo?!

alfio corvo 22.04.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Polizia dappertutto, giustizia no!
Beppe sei grande

Francesco Bracciali 22.04.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari blogghisti,
continuo la lista dei nomi dei ladri legalizzati. Che ne dite delle agenzie di lavoro interinale? Es.Obiettivo lavoro di Fiera Milano per procurare una hostess che parli una lingua straniera (nessuno provvede a testarne il livello di conoscenza), prende alle aziende 160 euro al giorno e ne paga alle hostess 70. L'agenzia della Frankfurt Messe (fiera di francoforte) non prende nessuna commissione!

Dana Li 22.04.05 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari blogghisti,
continuo la lista dei nomi dei ladri legalizzati. Che ne dite delle agenzie di lavoro interinale? Es.Obiettivo lavoro di Fiera Milano per procurare una hostess che parli una lingua straniera (nessuno provvede a testarne il livello di conoscenza), prende alle aziende 160 euro al giorno e ne paga alle hostess 70. L'agenzia della Franckfurt Messe (fiera di francoforte) non prende nessuna commissione!

Dana Li 22.04.05 00:06| 
 |
Rispondi al commento

caro grande beppe! hai gai detto tutto tu! in un paese dove rubano tutti e dove chi fa le leggi è il primo a infrangerle,anzi!
fa le leggi per rubare meglio!
mi sembra il mino che anche i poliziotti si mettano a farlo!
ha ragione il grande daniele luttazzi,quando disse: se non vanno in galera berlusconi e previti è giusto che non ci vada nessuno!..."
compliemnti al tipo che non inquina con il biodiesel! SEI UN GRANDE!
e non reputarti un evasore! ma uno che ha la voglia di fare le cose con la testa e non segue le vergognose regole di un mondo in mano alle multinazionali!

luca battaglia Commentatore in marcia al V2day 21.04.05 23:41| 
 |
Rispondi al commento


Beppe Grillo!

hai dimenticato, anche tu, di mettere nella lista dei ladri ,i ladri più vigliacchi e crudeli: rianimatori/espiantatori/trapiantisti che rubano organi pulsanti e vivi dalle persone in coma ventilato, vigliaccamente e falsamente dichiarate in "morte cerebrale " per non andare in galera come assassini.
Anche noi speriamo che un giorno ci siano dei rianimatori e dei chirurghi così famelici da rubare organi dai corpi vivi e pulsanti dei loro cari colleghi.

Giorgia
attivista della Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi
www.antipredazione.org


nella lista hai dimenticato i ladri più vigliacchi e più crudeli, i rianimatori e i trapiantisti

Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi e la Morte a Cuore Battente 21.04.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti volevo ringraziare per l'informazione data sul BIODISEL pochi giorni fa, sapete gente io con il mio TOYOTA 4RUNNER TD 2500 vado da DIO...funziona ostia se funziona..... solo bisogna stare attenti.....perche si diventa evasori ma evasori non inquinanti, perche usando oli vegetali come combustibile non emettiamo gas nocivi quasi vicino allo ZERO di emissioni, allora io dico che meglio di evasori è essere evasori ECOLOGICI.... che ne pensate !!! CIAO MONDO

Cacio1958 21.04.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

C'e' un detto antico che dice"fate quel che vi dico, non fate quel faccio" Chi lo mette in pratica i poliziotti o i rapinatori? Ciao Beppe, sei forte...

ivana f. 21.04.05 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Ora chiamo Calderoli e gli dico d'inserire anche Charlie Chaplin nella Costituzione (ma come ha fatto a scordarsene, diavolo d'un Saggio Odontoiatra?!).

tao quack 21.04.05 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo dire a Beppe Grillo che lo seguo fin dai lontanissimi tempi di Fantastico e anche prima, è sempre un grande e ci manca molto in televisione. Il mio commento è sui giornalisti, vil razza dannata: sono loro che decidono cosa dobbiamo sapere, sono loro che montano polemiche su tutto, che spettacolarizzano tutto, che fanno da cassa di risonanza a notizie che invece andavano semplicemente ignorate (come la nascita della Lega Nord, all'epoca). D'altronde Emilio Fede appartiene a tale categoria, ed è tutto dire.

Riccardo Zema 21.04.05 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma del Papa e della chiesa non parla nessuno????
lo stato più ricco del mondo!!!!!!
non voglio immaginare cose ci sia la sotto....
ditemelo voi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Roberto Ricco... 21.04.05 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo beppe,mi chiamo luca,sono Cagliaritano e ho 30 anni.Vorrei dire anzitutto che sono un tuo grandissimo estimatore.Sia in fatto di risate,sia per le frasi verittiere,che riesci a communicare alle ottuse masse popolari.Bisogna aprire gli occhi agli Italiani.Senza ombra di dubbio il tuo commento (anche nel suo paradosso)e'una Realta'.I cinesi hanno invaso L'Italia,hanno invaso il mercato.Eppur non sono ne un nazifascista ne un antisemita.Ho una domanda per te.Perche'lo stato acconsente al loro ingresso in Italia ? Gradirei una risposta in quanto possibile,Grazie e Ciao

Gianluca Marini 21.04.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Mah... Gianni Tomasina... un pò di arroganza forse ce l'hai messa. Un pò di autocritica per favore, visto che ti arrabbi tanto!

Luna V 21.04.05 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Darei volentieri un premio ai poliziotti rapinatori!Grazie a loro,ora anche quei babbioni dei rapinatori sanno cosa significa essere derubati!Egregi lettori,la politica non è il mio forte ma le cose,che vanno sempre più degenerando,mi hanno fatto venire il voltastomaco;però sono dell' idea che se proprio non possiamo mettere la pena di morte(peccato!),perlomeno potremmo rendere il carcere un luogo DURISSIMO dove realmente espiare le colpe per i propri crimini,senza televisori a colori,poltrone,permessi premio e,soprattutto,lo stipendio mensile e i contributi per il fondo pensionistico ai detenuti,in barba a chi,come me,a 40 anni riesce a malapena a lavorare 3,massimo 4 mesi l' anno con miseri contratti a tempo determinato,"grazie"anche ad una "magnifica" legge Biagi e alle mani lunghe e poco pulite di tanti politicanti che ci succhiano più di 6 milioni di vecchie lire al secondo(tanto ci costano SOLO per i loro stipendi):riflettete prima di andare a votare e,soprattutto,riflettete su chi votate...

adsl 36 21.04.05 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Si, bene, bravi! Votate Prodi & co. Quelli si che sanno come mandare avanti l'Azienda Italia (vedasi Cirio, Motta, Alfa Romeo ecc);
ma le rileggete le vostre missive prima d'inviarle?
Nn vi rendete conto del livore, l'arroganza, la superbia, l'ignoranza e la malafede e, perchè no?, l'invidia con cui le pensate e poi scrivete?
E quell' "Abete Rosso" che "ha lasciato il paese (natio, suppongo), per venire in un paese che..."Invece adesso scopro che vivo sotto una classe dirigente
piena di falsita, ignoranza e soppratutto che
trascina la gente nella merda":
tornarsene a casa no, eh?
Se ti senti tanto "nella merda", caro Abete Rosso (già il nome è tutto un programma), perchè nn fai fagotto e te ne torni a Bengodi?
Ciao a tutti, senza invidia livore acredine ed arroganza.
Bacio (da amico) al Grande Beppe. Hai sempre scritto e detto verità future...ai "poster" l'ardua sentenza.
Uno che è (quasi) sempre stato presente ai tuoi "appuntamenti" a Milano e nn solo.
gm tomasina

gianni tomasina 21.04.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento

io i pulizziotti me li magno a colazione!

ernesto de napuli 21.04.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo con Carlo, Beppe for President, non ce ne' uno che si salvi di questi politici, siamo troppo stufi!!!!

Maestri walter 21.04.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti. Sono un poliziotto e mi vergogno molto di questo fatto, ma non tutti siamo uguali, come dappertutto. Un salutone.
PS: ma i lavoratori statali che timbrano il cartellino e poi non lavorano, non rubano anche loro allo stato e quindi anche a se stessi?

Federico Della Marta 21.04.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Cristian Floris:
premesso che poliziotti si scrive con una z sola, non gliel' ha ordinato il medico di fare questo mestiere... potevano fare direttamente i ladri e risparmiare al contribuente l' onere di pagargli anche lo stipendio.

luigi cavanna 21.04.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Cristian Floris:
premesso che poliziotti si scrive con una z sola, non gliel' ha ordinato il medico di fare questo mestiere... potevano fare direttamente i ladri e risparmiare al contribuente l' onere di pagargli anche lo stipendio.

luigi cavanna 21.04.05 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il Paese dei "predicano bene e razzolano male".
Qualcuno aveva detto:- Non è difficile governare gli italiani. E' inutile.

norberto casini 21.04.05 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo viviamo in un modo fatto anche di queste cose,quindi "LADRO CHI NON PIGLIA"

Alessandro Morittu 21.04.05 21:53| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che anche quelli della uno bianca erano polizziotti ....non esiste più il confine tra legalita e illegalita perchè è questo il vero andamento del nostro Paese

marco ligas 21.04.05 21:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ma se in Italia andasse tutto bene come faresti tu a campare?

roberto ferrini 21.04.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

macchè destra o sinistra, rimpasti o nuove elezioni??? Beppe Grillo Presidente del Consiglio !Beppe for President!

Carlo Distro 21.04.05 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Per come vedo io le cose, é un peccato vedere come gira il mondo, ma di una cosa sono sicuro, per l'uomo quando un modo di pensare o di agire é comune alla maggioranza diventa la normalità e quindi mi chiedo visto che siamo circondati da ladroni se forse non siamo noi fuori posto, se magari domani i giudici non condanneranno gli onesti. Ma, spero di sbagliarmi.

gian luca scherini 21.04.05 21:45| 
 |
Rispondi al commento

ma ci si scandalizza ancora per dei polizziotti che derubano?
Sono del sud ed ho a che fare con le forze di polizia... so di due carabinieri che fanno da papponi ad una prostituta, polizziotti che fermano dempre i tir che trasportano beni alimentari e chiedono il pizzo per "chiudere un occhio" sulle irregolarità, finazieri che fanno la spesa gratis.... mi sembra di essere tornato ai tempi di tangentopoli quando tutti gridavano allo scandalo per le mazzette ma in realtà si sapeva che era un femonemo diffuso in tutta italia... meditate gente meditate..
p.s. beppe dovresti approfondire un po il tema della corruzione nelle forze di polizia e nelle orze armate in genere...posso sempre farti da consulente

uno disilluso 21.04.05 21:41| 
 |
Rispondi al commento

bhe una volta tanto mi schiero con i polizziotti, guadagnano una miseria e visto il mondo ipocrita hanno fatto bene.

Cristian Floris 21.04.05 21:29| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI!!!NON C'ENTRA !!!PER QUEL CHE RIGUARDA SKYPE!!!BISOGNA REGISTRARSI E ACQUISTARE DEL CREDITO SKYPE????
POTETE AIUTARMI....????
GRAZIE A TUTTI!!!
IGOR

IGOR81@EMAIL.IT

IGOR D 21.04.05 21:22| 
 |
Rispondi al commento

X Il Sig. Zonfrilli


....la forma è la forma.... l'iniziale del cognome va in maiuscolo...
ciao

delio fuscati 21.04.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Che dire siamo in italia, ormai il cittadino onesto e lavoratore deve stare attento perchè per due multe prese una a 3 minuti dall,altra alla notevole velocità di 88 km/h su una provinciale che aveva il limite di 40 km/h rischia la patente e 700 euroni di multa. Un delinquente, che guidava ubriaco e senza patente, causando due incidenti se l'è cavata con una settimana di carcere e 1000 euro di multa. La prossima volta se vedo due pubblici ufficiali li investo, rischio uguale, ma almeno sono più contento

Giorgio Palazzi 21.04.05 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe Grillo,
la forma è la forma.
Il modo di vestire ,di presentarsi,e quindi anche di scrivere non è poca cosa.
La tua ultima riga non è sintatticamente corretta--Spero solo che un giorno ci possano essere dei malviventi che si fingano poliziotti e si arrestino da soli--
Ecco, così è più esatta.
Per il resto,penso che siano proprio i giudici la prima causa dell'andamento di questa giustizia; e poi ci metterei lo stipendio dei tutori dell'ordine.
Saluti
Sandro

Sandro zonfrilli 21.04.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

....e speriamo almeno che Gesù Cristo mantenga il potere di giudicare le anime!!!

Giuseppe Calamusa 21.04.05 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma la domanda nasce spontanea,quel fallito del nano con i tacchi la vuole capire di levarsi dalle palle e finalmente farsi arrestare x tutti i processi che deve ancora affrontare?

Franco De Martino 21.04.05 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Stò guardando il tuo show trasmesso dalla tv svizzera (scaricato via internet),...
usavo skype ma nn sapevo potesse chiamare anche su telefoni fissi o cellulari (telecom ladroni)!!!
Io personalmente sono sempre dalla tua parte e mi chiedo perche certe cose le devi dire tu e non chi DI DOVERE! ma almeno..ci sei tu che le dici... grazie a dio!

Leonardo Marai 21.04.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

ahahahah

lia d'arcangelo 21.04.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Assistiamo senza poter fare nulla ad una caduta di moralità, che oltre ad avere un aspetto grottesco, ha in se tutta la drammaticità dell'uomo in questo momento, smarrito, abbandonato e in balia di branchi di lupi affamati.

PER LA SERIE BRUTTE NOTIZIE:
SI SENTE DIRE IN GIRO...da piu' parti, che giornalmente ci sono tentativi per rubare letteralmente bambini da nonni e genitori in pieno giorno.proviamo adindagare?

Marcus Libero 21.04.05 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Grillo for president!!!!!!!!!

Yurj Minnucci 21.04.05 20:43| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo i condoni agli evasori, i condoni agli speculatori, i condoni edilizi, i condoni alle infrazioni stradali e quant'altro.
No comment sul falso in bilancio e sui contributi\tasse non versate dalla Lazio.
Ai polizioti: andate a rapinare quei crimanili che stanno al governo e vi facciamo un monumento !
Italiani brava gente ?

Marco Perrone 21.04.05 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Per mia esperienza, certe banche sono dei covi di pirati: contro due di queste ho dovuto ricorrere all'avvocato dell'associazione consumatori. Poi, dopo qualche anno, proprio quelle due banche si sono associate: indovina a chi appartengono ora?!

Giorgio Orvello 21.04.05 20:37| 
 |
Rispondi al commento

siamo tornati al medioevo, dove l'unica fonte di verità erano i giullari (i comici ante )
ciao, grande peppe

armando bregant 21.04.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Diego Berzaghi 21.04.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT!!!

Grazie Beppe :)

Io speriamo che me la cavo 21.04.05 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma che pene e pene?? La cassazione ha annullato un ergastolo per Provenzano... che vuoi che facciano a sette imbecilli che rubavano ai ladri... il solletico per cinque minuti gli faranno, poi li manderanno in vacanza premio ad hammamet!
Maffigurati!!!

Comunque colgo l'occasione per dire che i detenuti dovrebbero star reclusi e lavorare a favore dello Stato. Altro che pensione completa!

Poi c'è anche da dire che a volte - spesso - in carcere si trovano un sacco di innocenti...

Alice Li Mandri 21.04.05 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Beh, non mi stupisco, circa una settimana fa al tg regionale della campania hanno detto che ad arcofelice (na) hanno arrestato la maggior parte dei carabinieri di stazione lì perchè prendevano "bustarelle" o si facevano pagare in natura (intendo dire in merce) per chiudere un occhio.. E poi ci ammorbano con infinite serie televisive su carabinieri integerrimi che si farebbero uccidere per noi. Certo chi si fa davvero in quattro, ma purtroppo spesso si tratta solo di finzione televisiva.

Livia Cocozza 21.04.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,cari Bloggisti,
lo sconcerto sta tanto nell'attuare certi comportamenti delittuosi quato nell'affermazione, ormai di uso comune, che comunque sino al giudizio di ultimo grado tutti questi illustri pubblici ufficiali non possono essre considerati colpevoli...e quando il giudizio è divenuto inappellabile per costoro c'è sempre la possibilità di pentirsi!
Ora mi chiedo:"Una persona normale, comune, comunque non attribuita di compiti istituzionali, ovvero il comune cittadino impiegato, operaio, ecc..., privo di un patrimonio cospiquo, potrà mai godere di quei privilegi di cui godono altri...!?
Più passa il tempo, più aumenta quella che definisco "L'insostenibile pesantezza dei privilegi"...chi ha poco avrà sempre meno, e chi ha troppo...?
Grazie

enrico v.b. 21.04.05 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Probalbilmente non mi dovrei stupire ma nonostante tutto sono rimasto scandalizzato.

Mi domando che punizione riceveranno ora. Una suite con 4 letti, televisore satellitare, servizio palestra, biblioteca e mensa in albergo, il tutto completamente pagato dai cittanini onesti lavoratori?

Non sarebbe giusto che ci fosse un carcere duro per chi ha realmente commesso il reato e anche l'obbligo di effetuare dei l'avori forzati o quant'altro per pagarsi le pese della reclusione?

giovane agricoltore 21.04.05 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Non sono in tema di giustizia, ma i 27 tedeschi fatti sbarcare dal Moby, incagliato da due giorni all'uscita del porto di livorno diretto in sardegna dichiarano sorridendo: abbiamo mangiato bene, dormito bene, tutto a posto.
Immaginate sè ci fossero stati 27 italiani.......

Abete rosso 21.04.05 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho dovuto lasciare il mio paese per un futuro migliore in un altro(ITALIA) che per me rappresentave la democrazia, civilisazione e riccheza. Invece adesso scopro che vivo sotto una classe dirigente
piena di falsita, ignoranza e soppratutto che
trascina la gente nella merda.
Communque, tutto il mondo e un paese"I ladri ci
sono ovunque"
Grazie Beppe

El madani Abdeladim 21.04.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Facendo il proprio dovere, l'altro ieri, un ispettore della Polaria di Malpensa, dopo aver recuperato con il proprio elicottero persone in difficoltà, il velivolo si é sganciato dai fermi tranciando il capo del poliziotto. ADDIRITTURA DI QUESTO FATTO NON SI E' SENTITA ALCUNA NOTIZIA.
Beppe, io ti stimo tantissimo ma cerkiamo di fare attenzione a quello ke si scrive non diamo alla gente l'idea che il poliziotto o il carabiniere sia un nemico della gente. Ti assicuro, al 99% non é così!

Christian M 21.04.05 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Magari ci fossero tanti Grillo cara Anna (parente di Giovanna?) a dire le puttanate e tanti meno politici a farle. Anche perchè le puttanate che dice Grillo sono divertenti, quelle che fanno i politici non lo sono affatto.

Libero Liberati 21.04.05 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche se forse non ci dovremmo meravigliare troppo, questo fatto rimane pur sempre uno scadalo molto grave.

Mi domando che pena avranno ora questi malviventi, una suite con 4 lettini muniti di televisore satellitare, palestra e bibblioteca in albergo, servizio mensa tutto gratuito?

Non sarebbe ora di fare delle leggi più severe per i reclusi, tipo lavori forzati o quant'altro e solo dopo finita la pena pensare come reinserire nella società il pregiudicato?

MAX Navigator 21.04.05 19:59| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile, è tutto uno schifo. Riusciranno i ns eroi a portarci fuori da questa melma?
Ne approfitto per lanciare un argomento: le assicurazioni. secondo me c'è tanto da dire. Ci vediamo a Eboli

Alfonso Troisi 21.04.05 19:57| 
 |
Rispondi al commento

- Non sono stupito della situazione, ogni giorno combatto contro chi truffa sempre il prossimo.
Lo fanno sempre nel modo più lurido, carpendo la buona fede di chi sta di fronte.
Quindi se i polizziotti derbuano i ladri, be' lasciamoli fare, basta che non facciano a loro volta male al prossimo ma solo a se stessi.

alla prossima.

Fabiano

Fabiano Mazzoni 21.04.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe. Incredibile...mia moglie e' un poliziotto ed e' rimasta basita dell'accaduto. Io invece ho fatto una grassa risata conscio come te del fatto che il "bel paese" e solo ormai un formaggio. E poi ci levano i punti sulla patente....tra un po' i punti rimastici saranno quelli di sutura sul sedere..ah.ah.ah. Salutone da quello che vuol farti perdere un po' di peso...per conservarti il piu' a lungo possibile.

Corrado Ducceschi 21.04.05 19:53| 
 |
Rispondi al commento

E SE QUI
CI FOSSERO DEI BEPPE_GRILLI
CHE SI SPACCIANO X TE
e dicono tante puttanate?!!!!

Anna D'Arco 21.04.05 19:50| 
 |
Rispondi al commento

haahhahahaha, secondo me in italia si vive in una spece di presente alternativo...

Daniele da Bologna. 21.04.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

ma non sara' che questi tutori della legge abbiano pensato di agire nel bene della comunita'?
per impedire che i birbaccioni potessere arrecare danno, hanno pensato bene di privarli dei loro giocattolini e farne loro un uso piu' adeguato, che ne so'.. magari... comprarsi una bella porsche.
saluti Chowfox

Chow fox 21.04.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con chi dice che non possiamo aspettarci niente di buono da un paese che ha al governo la banda bassotti....e soprattutto con chi dice che nella vita ha sbagliato tutto. a 22 anni (sono 4 anni che lavoro) mi ritrovo a dover chiedere a mio padre la firma per acquistare la macchina...forse ho davvero sbagliato tutto....

Flavia Mazzucchelli 21.04.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

non mi stupisco certo di questo,io sto a Casciana Terme un paesino in provincia di Pisa che conta circa 3000 abitanti,un po' di tempo fa è successo che i carabinieri hanno trovato in una pineta qui vicino 20 chili di hashish, due di questi carabinieri che stavano facendo il servizio di leva qui a Casciana, un po' per sera depredavano la cassaforte della caserma del "prezioso" elemento per spacciarlo poco alla volta nel paese, finche non sono stati scoperti, arrestati(almeno è quello che si dice) e il maresciallo mandato in pensione, quindi tutto il mondo è paese, questo mi fa capire che soltanto con una divisa addosso non si puo' diventare "puri" e poi, anche se sono pro-legalizzazione, mai e poi mai comprerei fumo da un carabiniere, per principio.
Ciao.

marco gesi 21.04.05 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora, alla fine, chi non ruba è un gran coglione?

marco ancinelli 21.04.05 19:38| 
 |
Rispondi al commento

A volte mi capita di dover entrare in qualche ufficio e sulla porta c'è scritto magari amministrazione, direttore ,responsanile, e via dicendo,io credo poi che la persona che ho di fronte sia effetivamente quello che sulla porta è riportato ma alla fine capisco che nella maggior parte dei casi non è vero,sono tutti finti, si finti come attori......................
grazie Beppe!

claudio cerchiaro 21.04.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

SuperBeppe, se avrà tempo e voglia si documenti sulla strage di Natale del 99 a Udine , riscoprendo ancora che gli intrecci sono sempre più, frequenti tra legale/illegale. Complimenti sempre.

stefano confin 21.04.05 19:35| 
 |
Rispondi al commento

é la prima volta che leggo questi tipi di post...
bell idea

mi trovo inpreparato.. sarà per la prossima..
sono onesto anche io!

finché cé lotta cé speranza!

Tonino Berna 21.04.05 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Non si scandalizza Beppe, non è una faccenda di scandali. La questione offre semplicemente una riflessione sui paradossi che caratterizzano sempre di più questa epoca di vuoto nulla, di individui che governano senza personalità e quindi senza volto, prestanome del sistema economico globalizzato, un'aria che tira da fare dimenticare chi sei, cosa fai e perchè lo fai.
Nessuno si scandalizza, è nausea, una risposta quasi riflessa. Non ci restano che le nostre convinzioni individuali, verso cui rischiamo di aver perso la fiducia.
EWWIVA BEPPE!

Marco sarà 21.04.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un paese davvero sgangherato a livello morale e istituzionale...avevo una grande fiducia nell'uomo quando ero piccolo...e dal basso dei miei 24 anni posso dire che è dai tempi di Tangentopoli che mi sono "svegliato"
e ormai notizie come queste ,sebbene mi lascino l'amaro in bocca,mi sembrano normali....
Anche io non possiedo particolari beni di lusso ,sono modesto e vivo con poco e discendo da gente che quel poco che ha(un tetto in pratica)se l'è sudato lavorando nei campi o in fabbrica onestamente.
Io sono dell'idea che dovremmo coltivare la modestia e resistere il più possibile ai modelli indotti da uomini cosiddetti di successo che sono più falsi di Giuda.

Ma purtroppo questo sembra privilegio di pochi...

Erwin Pina 21.04.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

E qual e' la novita'?

In un paese in cui il governo e' il primo a rubare ai suoi cittadini, era inevitabile che prima o poi anche le forze dell'ordine si adeguassero.

La notizia, se mai, e' quella che se ne parli solo ora quando invece e' da tempo che accadono cose del genere.

Conoscevo un tipo, appartenente (all'epoca, ora non saprei) alle forze dell'ordine, che festeggiava il 31 dicembre con i fuochi d'artificio illegali che lui e i suoi colleghi sequestravano nelle varie perquisizioni...

Luca Intoppa 21.04.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Io mi convinco ogni giorno di più che la "legalità" non posso aspettarmela da nessuno. Solo da me stessa. E' pochino... ma è qualcosa.
Due sono le cose. O si cerca di restare puri in un mondo di melma. O ci si tuffa a bomba nella corrente e quello che si prende si prende, quello che si diventa si diventa.
Come posso scandalizzarmi per un poliziotto che ruba se al governo c'è la banda bassotti??
Che senso ha?? E non mi scandalizzo nemmeno di questo... piuttosto mi chiedo: MA COME MINXXX E' POSSIBILE??

Alice Li Mandri 21.04.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, c'è poco da fare....
oramai mi sono rassegnato all idea di un mondo gestito al contrario...

le mani non sono mai state pulite!!!

anto anto 21.04.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Innanzi tutto grande grillo finalmente ho trovato il tuo sito, per quanto riguarda il post cosa dire se non che non ci possiamo scandalizzare di ciò che avviene nei vari strati sociali se chi occupa le cariche governative è tra i più marci e non mi riferisco solo a Berlusconi o alla destra, ma all’intera classe politica. La domande che mi pongo sono: Ci sarà un modo civile per spazzare via questa classe dirigente? Possiamo chiedere come cittadini il cambio totale della classe politica? Chi vota questa gente? E’ sbagliato rinunciare al voto o annullare le schede per protesta?

Ciao Christian

Christian Tambasco 21.04.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

E qual e' la novita'?

In un paese in cui il governo e' il primo a rubare ai suoi cittadini, era inevitabile che prima o poi anche le forze dell'ordine si adeguassero.

La notizia, se mai, e' quella che se ne parli solo ora quando invece e' da tempo che accadono cose del genere.

Conoscevo un tipo, appartenente (all'epoca) alle forze dell'ordine, che festeggiava il 31 dicembre con i fuochi d'artificio illegali che lui e i suoi colleghi sequestravano nelle varie perquisizioni...

Luca Intoppa 21.04.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, c'è poco da fare....
oramai mi sono rassegnato all idea di un mondo gestiro al contrario...

le mani non sono mai state pulite!!!

anto 21.04.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Relativamente alla pubblicità apparsa sulla copertina di fondo nell'inserto di repubblica,di oggi 21-04-05 Viaggiare o viaggi.Sono rimasto disorientato dal modo in cui quella pubblicità,sgretolasse un valore molto importante quale quello della famiglia. A voi ulteriori commenti.....

Michielon Alberto 21.04.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

La cosa piu' grave caro Beppe.....è questa:

La VI Sezione penale della Cassazione ha annullato, con rinvio per nuovo giudizio, l'ergastolo al superboss latitante Bernardo Provenzano in relazione al processo per 127 omicidi di mafia avvenuti, a Palermo e provincia, tra gli anni '70 e i primi anni '90.

Accarino Vincenzo 21.04.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico!!!!
Mi son ribaltato dalle risate e, per solidarietà, ho ribaltato anche il notebook!!!
Ora scrivo a testa in giù, un pò scomodo in verità, ma ne vale la pena :°DDDD
Ho sbagliato tutto nella vita.
Ma ho "solo" 34 anni.
Faccio ancora in tempo a bruciare un paio di bandiere, fumare hashish, emettere un tot di assegni "cabrio", farmi sei mesi magari in carcere, o visto ke sono a testa in giù magari al Hotel Raphael di Roma (cit. non casuale :P) e avrò un futuro!!!
Magari in politica!
Ma ci pensate?
Non ho un presente, ok, ma ki se ne infiskia.
AVRO' UN FUTURO!!!!!
Dio.......ke ridere :°°DDDDDD

Loris Moretti 21.04.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento

il perchè della poca attenzione dei media all'accaduto?????

forse perchè una notizia del genere facilmente crea moralismi inutili e potrebbe screditare l'intera categoria per colpa di pochi cattivi elementi........

da che mondo è mondo ci sono i buoni e i cattivi.........ovunque

che sia di esempio almeno...............dubito però!!!!!!!!!!

Ernesto Sacco 21.04.05 19:23| 
 |
Rispondi al commento

E ti meravigli tu? Un comico che alla fine è costretto di parlare di cose serie?
C'è un gioco meraviglioso in Italia in cui l'ingegnere fa l'economista, l'architetto fa il designer, il delinquente fa il politico, il poliziotto fa il delinquente.. un fantastico trenino in cui tutti si fanno tutti e davanti ci sono quei poveri che provano a fare una vita corretta.. e se lo prendono in quel posto...

Mauro Pasquinelli 21.04.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie beppe di esistere
Purtroppo, come dicevi l'altro giorno, i media sono in mano al portatore nano ....noi comunque ci teniamo aggiornati sulle verità grazie a te.
un caro saluto

marco toni 21.04.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente e' risaputo che la "roba" sottratta vada a finire, nella maggior parte dei casi, nelle stanze delle forze dell'ordine...Perche' sprecare dopotutto?! Dei veri esempi di cittadini modello non c'e' che dire...Si predica bene e si razzola male...

Silvia Fabbri 21.04.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie beppe di esistere
Purtroppo, come dicevi l'altro giorno, i media sono in mano al portatore nano ....noi comunque ci teniamo aggiornati sulle verità grazie a te.
un caro saluto

marco toni 21.04.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

... non mi stupisco più per queste cose...
Ciao Beppe e ciao a tutti

Giovanni Mancini 21.04.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

si scandalizza per far si che non passi il concetto del "tutti colpevoli...nessuno colpevole"

ma naturalmente finirà come la favola di Biancaneve ed i sette nani....

perché tanto a questi della legalità non gliene può fregare di meno :-/

Alessandro Guidetti 21.04.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Perche' qualcuno si scandalizza ancora di queste cose? A me sembra tutto normale in questo paese dove comandano ladri e mafiosi e fanno applicare le leggi corrotti e venduti: prima, per fare il poliziotto, carabiniere, finanziere o qualsiasi cos'altro che avesse a che fare con la legge, la tua famiglia doveva essere "pulita" per molte generazioni...questo per avere la massima garanzia (almeno sulla carta!)della rettitudine del candidato.
Oggi devi essere amico di un politico per entrare finanche nei carabinieri.
Quale sara' il livello etico di queste persone che prima di entrare in tali corpi gia' violano la legge?
I fatti sono sotto i nostri occhi: generali, appuntati, faccendieri, giudici, politici, nessuno e' escluso dalla corruzione e, in certi casi, dalla collusione con la mafia...e nessuno dice nulla, mentre tanti poveri cristi, onesti veramente, vengono sbattuti fuori dai concorsi con un secco "ma che sei venuto a fare se non hai la chiave!".
Allora mi vien da chiedermi: chi sta veramente dalla nostra parte? Di chi aver fiducia? Mi sembra di essere negli anni del brigantaggio!
E allora dico...VIVA CROCCO!

Alfonso Loro 21.04.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grande Beppe.

Io mi accontenterei di meno.

Sono una persona onesta: lavoro, pago le tasse, non ho beni di lusso e nemmeno la possibilità di acquistare una casa di proprietà.

Solo vorrei, per una volta, avere la possibilità di spiegare ai miei figli che vale la pena essere persone oneste, mentre i mass-media, la giustizia, le autorità non fanno altro che dimostrare il contrario. Sembra quasi che più sei disonesto più hai privilegi, in cambio, solo, di qualche anno di galera (se te lo fanno fare). Anche i pluriomicidi escono per buona condotta. Io a scuola avevo 10 in condotta ma non mi hanno fatto uscire, non mi fanno uscire dal lavoro anche se sono bravo.

Non sono schierato politicamente, ma penso che in 30 anni di vita ne ho sentite abbastanza per credere che la sinistra, la destra, il centro, ecc. non siano più interessati ai miei soldi che al mio benessere.

Io non sono pentito di nulla! Forse è per questo che sono povero.

Alla prossima.

Dennis Geremia 21.04.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

forse non è stata data molta rilevanza alla notizia perchè si sarebbe dovuto parlare di chi è stato loro d'esempio... :-))

Quanti condannati, prescritti, collusi ricoprono cariche pubbliche? Fosse anche uno solo...

Magari il giudice che li condannerà sarà corrotto anche lui, così, per solidarietà...

Morris Sigurtà 21.04.05 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito spesso di agenti che si fumano l'erba o l'hashish sequestrato ai 'malviventi'.
E questo un po' mi turba... ma fin lì.
Mi fa rabbia e anche un po' di schifo invece che certi uomini in divisa infanghino 'la categoria'.
Voglio dire ci sono tantissimi poliziotti, carabinieri, finanzieri che fanno onestamente il loro lavoro. Spesso guadagnano una miseria e a volte ci rimettono pure la vita.
Ed è troppo banale e deprimente pensare che le mele marce stanno dappertutto.

Ma la possibilità che i malviventi si arrestino da soli non era un punto del famoso 'contratto'??
No?? Ricordo male.

Alice Li Mandri 21.04.05 18:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori