Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Foligno

  • 148


Clicca su meetup.gif il gruppo degli amici di Beppe Grillo di Foligno

img.jpg


La vita è diventata uno spettacolo dove noi siamo gli spettatori
e dobbiamo anche pagare il biglietto.

Fate sentire la vostra voce su Foligno cliccando su Commenti!

Beppe Grillo.

1 Mag 2005, 16:19 | Scrivi | Commenti (148) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 148


Commenti

 

Beppe,il 7 settembre ci saro' anche io ,ci voleva un personaggio come te per SVEGLIARE una citta' come Foligno,BENVENUTO "a lu centru de lu munnu"

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 28.09.15 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con meraviglia che il Sindaco di Foligno Rag. Manlio Marini si é interessato a questo blog e, che addirittura abbia scritto e riportato un commento, strano, veramente strano e, incredibile, visto che non possiede neanche il computer sia a casa che nell'ufficio comunale e che credo non sappia neanche dove si accende, oltre che pensare che Internet sia un acronimo di una partita di calcio Inter/Net, finita zero a zero. Eppure ho, sempre visto nel blog che adduce anche delle scuse per non aver potuto partecipare allo spettacolo di Beppe, credo che chi lo ha scritto altri non sia che il valletto personale a cui, prossimamente compreranno anche la livrea e i guanti bianchi e parrucca, per adeguarsi alla figura.
Sindaco si occupi di più dei problemi reali della città, il Topino che oramai non ha più acqua neanche d'inverno, delle lungaggini dei lavori e dei disagi che questi provocano ai cittadini, dei sottopassi che non funzionano, della monnezza che ristagna di notte che dopo le 19 nessuno raccoglie sino alle 6 del mattino, della viabilità fatta- a dirla alla folignata- co lu runcio, tanto venia mejo, delle spese per mantenere non si sa quanti enti e consigli di amministrazione, i 170 consulenti del 2007 che non servono e faccia funzionare meglio gli uffici comunali, oltre che un City Manager. da 240.000 euro l'anno assegnando la funzione al Segretario Generale ne guadagneremmo in tutti i sensi, diminuisca tutte le spese inutili e abbatta l'ICI e la TIA e in genere tutte le tariffe che ci assillano, visto che la situazione economica italiana non é buona, ne saremmo tutti più soddisfatti, aspettando le prossime elezioni del 2009.

Zara Tustra 11.02.08 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, complimenti per il blog, è davvero bello!

Elisa Bis 27.01.07 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Baccini ha aperto un blog per la sua candidatura a sindaco di Roma. Nel blog si parla però principalmente dello sblocco delle assunzioni per il 2005, che migliaia di italiani stanno aspettando. Poichè Baccini, in qualità di Ministro della F(i)nzione Pubblica, è il responsabile dell'iter per lo sblocco, vorrei pregare tutti i lettori di andare sul blog di Baccini per far sentire la propria voce, in modo che forse il ministro si da una mossa, ponendo fine all'agonia di migliaia di precari e disoccupati in attesa di assunzione.
Questo è il blog: http://www.romacomelavorrei.it/dblog/articolo.asp?articolo=12#commenti

Date anche un'occhiata qua: web.tiscali.it/assunzioni2005

P.s. scrivo in tutti i post, non perchè sono uno spammer, ma perchè stiamo parlando di un problema che riguarda tutta l'Italia, quindi deve avere la massima divulgazione.
Ciao

Boor bon 13.02.06 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono una ragazza di 17 anni e vivo in una piccola cittadina vicino Pescara.
Ultimamente si parla spessissimo di declino culturale, di giovani sempre meno preparati, di bagagli culturali quasi inesistenti, ecc.. Parliamo dell'avvento dei reality show, dove spesso i protagonisti dei suddetti vengono considerati 'modelli di riferimento' dai giovani.
Qualche esempio? Il fastidiosissimo Costantino (che nesssun merito ha se non quello di aver sprecato molte ore della sua vita in palestra ed essersi costruito dunque un fisico che gli dona il tanto ambito titolo di 'muscoloso-macho-palestrato') e la Lecciso (con i suoi ridicoli balletti sgangherati e le vicende private con Albano, crede di poter ottenere l'Oscar come miglior attrice protagonista -della tv spazzatura-). Ovviamente la lista è lunga. Basti pensare agli "eroi" provenienti dai vari "l'isola dei famosi","la talpa",il "Grande Bordello" (ops,pardon, Grande Fratello) e compagni!
Ora, cosa trasmettono costoro?
Inanzitutto, fanno apparire l'andare in televisione a sculettare come la massima aspirazione che si possa avere nella vita. Due, è sottointeso il messaggio "tutto è facile, basta aver tanti soldi e un fisico perfetto per sentirsi realizzati". Dove sono finiti i valori? Possibile che si esalta solo gente con fisici perfetti ma con teste contenenti scarsa materia grigia?
Un inno al "Viva l'apparire, non l'essere", dunque. La Tv trasmette il culto dell'edonismo e del materialismo, in una spirale di consumismo senza freni. Poi ci si sorprende se molti giovani non sono motivati a studiare e via discorrendo. In un paese dove la Finanziara taglia fondi alla cultura e all'arte, dove la massima aspirazione per una ragazza è fare la Velina...
Io non m'adeguo alla massa. Amo leggere e scrivere, non peso 35 kg come le modelle. Ma ho un ragazzo che mi ama, e che ha dei valori come me. Crediamo nell'Amore Vero, sognamo un futuro insieme e vogliamo studiare per costruircelo day by day. Ma questa è un'altra storia.

Chiara Light 19.12.05 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Rhianna In the Morrisania and on the stump, in unbaptised river-mists and metaphrastic esch-cummins, Stevenson, Niskeyuna, and Arnautski, the mak'st political risolutions of their time, sought to alarm the co

Rhianna 22.11.05 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Rhianna In the Morrisania and on the stump, in unbaptised river-mists and metaphrastic esch-cummins, Stevenson, Niskeyuna, and Arnautski, the mak'st political risolutions of their time, sought to alarm the co

Rhianna 22.11.05 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo
invito lei e i lettori del suo blog, a collegarsi sul sito www.rainews.24.it, nella sezione reportage
Iraq. Rainews24: l'esercito degli Stati Uniti ha usato fosforo bianco a Fallujah nel 2004.
E' inutile sottolinearle lo sgomento,la vergona e l'indignazione che provo. un Primo interrogativo: Ma i giornalisti italiani dove sono? il Vespone di porta porta, invece di leccare il c...lo a tutti!!dove c....zo sta?
Ma quanti civili costa un lt. di petrolio?
Provo rabbia sono incazzato! Hanno vergognosamente Ucciso dei Bambini, Quelli erano tutti miei e vostri Figli. Hanno trucidato donne Madri, quelle erano tutte mie e Vostre Mogli!tutti quegli uomini Bruciati, Erano tutti miei e Vostri Fratelli!!!
Basta!basta! Chiunque decide di Tacere o nascondere la testa sotto la sabbia. Lo CONSIDERO COMPLICE DI QUESTI ASSASINI!
per favore, facciamoli smettere!!
Scriverò al presidente Ciampi: MI VERGOGNO DI ESSERE CITTADINO ITALIANO ED EUROPEO!
IVANO DE CICCO
NAPOLI

Ivano De Cicco 10.11.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

cerchiamo disperatamente aiuto per una persona affetta da GOTTA che risulta allergica ai farmaci in commercio del tipo "Alluric o Zilloric" e che tra notevoli sofferenze sta progressivamente perdendo l'uso delle articolazioni motorie (Mani, piedi e ginocchia). La persona è affetta contemporaneamente anche da insufficienza renale, controllata e stabilizzata comunque da tempo e che non necessita di dialisi.
Chiediamo a chiunque sia in grado di avere informazioni utili su medicinali, cure, o altre soluzioni, di informarci. Siamo disponibili a spostarci in qualunque luogo.

Grazie

Famiglia MORELLI WALTER - 47814 Bellaria (RN) - Italia
tel. 348 2502473 - e-mail annacerini@libero.it

Emanuele Morelli 04.11.05 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Il comune di Foligno ha ricevuto dalle ferrovie dell Stato la somma di un miliardo e mezzo delle vecchie lire per chiudere un passaggio a livello che serviva da passaggio pedonale.
I cittadini che intendono recarsi al centro della citta' devono fare un piu' lungo percorso.
Forse l'amministrazione avra' pensato alla salute dei cittadini "ma si che e' bene farli camminare di più questi vecchietti di ottanta anni!!!!!! ".
E' sempre salutare camminare........

gianfranco cucco 24.10.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

COMUNISTI...Grillo Comunista....

Povero Silvio...!!!

Antonio Cornacchione 23.10.05 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi consenta di proporle un contratto lavorativo con tutti gli italiani ... Vespa è d'accordo!!

Rispondi al più presto...

Bacio!!!

Silvio Berlusconi 23.10.05 01:26| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA "SPEGNI LA TV":


Cari amici,

Poche settimane fa ho visto "Viva Zapatero" di Sabrina Guzzanti, da qualche mese seguo quasi quotidianamente il tuo blog e da ormai un anno vivo meravigliosamente senza la tv!
dopo il film di Sabrina sono uscita dal cinema arrabbiatissima, come credo tutti quanti, e ho pensato che si rende assolutamente necessario un gesto di protesta pubblico da tutti noi che ci sentiamo privati della nostra dignità da questo governo e dai nostri dipendenti...Gaber diceva:" un'idea un concetto un'idea finchè resta un'idea è soltanto un'astrazione, se potessi mangiare un'idea avrei fatto la mia rivoluzione..."...e per questo è bene agire nel proprio piccolo, cambiare le proprie abitudini di consumatore e i propri stili di vita....ma Gaber diceva anche:"La libertà è partecipazione!!!!" quindi è necessario un passo in più un atto pubblico...finchè non è troppo tardi...
la proposta è: scegliamo un giorno per spegnere insieme la televisione...visto che per molti siamo telespettatori e non persone...dimostriamo il contrario...e magari organizziamo proposte alternative nelle nostre città...io sono di Modena e lì ho un'associazione quindi posso tentare di organizzare la cosa lì e forse con l'aiuto di altri anche a Venezia perchè ci vivo...altri che leggono questo blog abitano in altre città d'Italia...ognuno potrebbe prendersi la responsabilità della propria città e tentare...e magari, Beppe Sabrina e altri potrebbero aiutarci.
Mi rendo conto che è un'impresa ardita ma, come fa Beppe, se chi dovrebbe tutelare la democrazia e la libertà, di espressione e informazione in primis, (opposizione, giornalisti ecc.)non lo fa...bisogna che noi ce ne assumiamo la responsabilità!
da soli sembra impossibile...ma insieme...
grazie beppe
silvia

Silvia Boschi 22.10.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE TI HO SEGUITO ANCHE A FOLIGNO, ERI LI' E NONOSTANTE LA MALA ORGANIZZAZIONE CI AVESSE FATTO INCAZZARE A TUTTI CI HAI FATTO TORNARE IL SORRISO (ANCHE SE C'ERA DA PIANGERE SULLE VERITA' CHE DICEVI)PERO' TE HAI IL CORAGGIO DI FARE NOMI E COGNOMI.
NON MI DILUNGO PIU' POICHE' AVREI INFINITE COSE DA DIRTI, SPERO CHE UN GIORNO TE VENGA ANCHE A SPOLETO LA CITTA' DEI DUE MONDI, NO LA CITTA' DEGLI EXTRACOMUNITARI COME LA HANNO RIDOTTA CARO BEPPE ................................
PER IL BENE DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO TI PREGO
CANDIDATI TE A GUIDA DI QUESTO PAESE MALATO, PERCHE' SEI RIMASTO FRA I POCHI CHE HANNO I C....NI E GIURO CHE FARO' DI TUTTO PER SOSTENERTI
OPPURE SE CI ABBANDONI A QUESTO TRISTE DESTINO, PENSO DI EMIGRARE INSIEME A MIA FIGLIA ISCRITTA ALLA GIULIARD SCHOOL AIUTACI BEPPE E NON TE NE PENTIRAI, SEI L'UNICA PERSONA CANDIDABILE ATTUALMENTE E POICHE' TUTTI I GRANDI TI TEMONO, SE NOI POPOLO POSSIAMO FARE QUALCOSA IO SONO UNA DEI TANTI A TUA DISPOSIZIONE.
UN CARO ED AFFETTUOSO SALUTO
RITA

RITA MOROCCHI 07.10.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, i politici hanno fatto diventare Foligno una città morta per cui ti invito a tornare !!!
Complimenti per lo spettacolo che hai fatto ha Milano e colgo l'occasione per congratularmi con te per le problematiche che hai toccato (come la comunicazione) e cerchiamo insieme di mandare a casa il Tronchetti Provera, questo faccendiere del cavolo che ha "le mani in pasta" in mille società (vedi TELECON,TIM ecc. ecc. ecc.)
Rimani a mio avviso un grande COMICO, che dice ciò che pensa,caratteristica sempre + rara !!!!
CIAO

Fabio Scoponi 02.10.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
torna a trovarci presto
la città ti aspetterà sempre a braccia aperte.

Filippo Serano 30.09.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Grande, probabilmente chi ti acolta vuole sentire quello che dici o di più......
Picchia sempre duro, il prossimo anno ti aspettiamo anche a Spoleto città dei due mondi (così dice ancora qualcuno)!!!!

Gianluca Fontani 18.09.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Sai che TMC, dopo essersi riempita le tasche con gli incassi per l'organizzazione del tuo spattacolo a Foligno, ha proibito agli arbitri di calcio della sezione locale di allenarsi, a pagamento, sul prato dello stadio con scarpe da ginnastica (e non con quelle da calcio) con la motivazione che il manto erboso si rovina? ma per incassare 100.000 euro in media il prato sotto al palco del tuo spettacolo si poteva schiacciare?
FORTUNA CHE LO STADIO è STATO COSTRUITO CON I SOLDI DELLE NOSTRE TASSE, CHE ORA VIENE GODUTO SOLO DALLLA SQUADRA LOCALE. A MORTE IL CALCIO ATTUALE E LE SUE LOGICHE DI FALSO IN BILANCIO E SFRUTTAMENTO DELLA DABBENAGGINE CITTADINA.

sergio rufinelli 14.09.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho assistito al suo spettacolo giorni fa a Foligno. Mi ritengo filo-americano, una categoria non molto popolare di questi tempi ma che vorrei considerasse come a-partitica. Ho apprezzato il fatto che lei abbia dedicato "solo" un paio di fuggevoli battute alla situazione in Iraq e alla tragedia di New Orleans, focalizzando lo spettacolo sui mali della finanza italiana. Purtroppo gli italiani amano indignarsi assai più per le presunte malefatte di Bush, che per la finanza creativa di Tronchetti Provera o le probabili collusioni di Fazio. Un vizio dal quale non guariranno mai. Non parliamo poi dei parlamentari italiani con condanne definitive sul groppone: in America sarebbero già stati cacciati a calci, forse anche perchè sanno solo usare meglio internet. Comunque il suo spettacolo è stato tragico e comico al tempo stesso. Tragico, perchè ci ha aperto gli occhi su cose da far rizzare i capelli; comico, perchè lei sa ironizzare in maniera unica.
Alla prossima

massimo ricci 12.09.05 22:47| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO RISPONDERE A Mauro Salciarini DI GUBBIO: INTANTO IERI SE NON SBAGLIO HAI AVUTO SILVIO IL BERLUSCAZZ. CHE C..O

LUCA GIOVANNINI 12.09.05 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Perche' gli organi di stampa non hanno commentato o riportato qualche stralcio dello spettacolo, non potendo andare ero curiosa degli argomenti trattati nello spettacolo. grazie

alexandra frattini 12.09.05 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Cari Folignati!
ho appena creato il gruppo della nostra città su Meetup!
Troviamoci lì: per accedere basta cliccare sull'icona "Meetup" nella colonna di destra del Blog di Beppe Grillo.
Ciao ;-)

Leonardo Angelini 11.09.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l'incompetenza degli organizzatori che hanno fatto di tutto per farci incazzare hai saputo come al solito far ridere tutti con la tua avvincente comicità. Sei grande e spero che tornerai presto a Foligno.Ciao.

Fabrizio Filippucci 10.09.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l'incompetenza degli organizzatori che hanno fatto di tutto per farci incazzare hai saputo come al solito far ridere tutti con la tua avvincente comicità. Sei grande e spero che tornerai presto a Foligno. Ciao.

Fabrizio Filippucci 10.09.05 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande serata Beppe, ci hai fatto capire che non dobbiamo farci fregare dagli altri facendoci ridere, ma perchè non vai a scoprire qualcosa sull'A.N.I.A e le compagnie assicurative e perchè queste ogni anno aumentano i prezzi? Torna presto a trovarci, al limite posso venire anche a Perugia

Stefano Bazzoffia 09.09.05 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Per me (luka) è stata una bella emozione vedere per la prima volta il mio comico preferito dal vivo...però caro beppe come mai nn hai parlato del buon silvio e dei suoi loschi movimenti, ma lo hai solo citato come nano portatore (il terzo appellativo nn lo ricordo!!!)? beh almeno 2 paroline o 5 minuti di monologo se li meritava...sei sicuro che nn si è offeso? dopotutto si sente al centro del mondo e te lo hai escluso!!! infine vorrei rispondere a chi si è lamentato per ingresso dello spettacolo: i settori erano divisi e ben distinti; solo che qualche minchione ha pensato di scrivere in piccolo (molto piccolo anche per me che sbattevo la faccia sul cancello...!!!) i cartelli per distinguere l'ingresso; vabbè ma lo spettacolo ci ha fatto perdonare qualsiasi cosa!!! grande beppe!!!! la prossima volta se nn ti dispiace vieni all'università, come un tuo collega (ammosciato oramai), organizzo io l'incontro (a matematica però nn ad architettura!!!) l'ateneo di perugia sarà in mano tua!!! a presto!!!! ciaooo

luka kenno e elisa emiri 09.09.05 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe continua così, ci fai sentire meno indifesi!
Fatti rivedere presto, anche nelle vicinanze di Foligno!
A presto.

Carlo Poli 09.09.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera sig.Grillo,vorrei complimentarmi con lei per il suo spettacolo del 7 Settembre a Foligno.
Grazie a lei,ogni persona ha la possibilità di farsi una opinione reale sul mondo odierno,esaminando e commettando i temi da lei affrontati.
Nel complesso,solo l'organizzazione è stata un po' deficitaria,costretti ad aspettare fino alle 21.40 fuori dai cancelli dello stadio.
Altra carenza è stata quella delle seggiole che sprofondavano nell'erba del Santo Pietro,precipitando appunto Parterre.
"Lu centru de lu munnu",però,ha goduto della sua intelligenza e perspicacia,e poi Lei ha saputo veramente farci ridere,cosa che nel 3°millennio è sempre più difficile fare,viste le notizie drammatiche che provengono da tutto il mondo.
Il diritto alla conoscenza,che Lei,invoca,è senza dubbio l'iter,la base,la fondamenta di un processo di informazione strutturato in Internet.
Infine, sperando che torni nella nostra Foligno,
la congratulo per questo nuovo blog,attraverso il quale numerose persone possono esprimersi e confrontarsi.

Claudio Menchinella 09.09.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono venuto a raccogliere le firme per sostenere la candidatura di Ivan Scalfarotto, e come prevedevo il popolo grilliano ha firmato. Poi mi sono fermato ad ascoltare da fuori (soldi pochi di questi tempi...) lo spettacolare spettacolo. Tutto è andato benissimo fino a quando non ho deciso di tornare a casa....per fortuna dopo 45 minuti che gironzolavo dentro Foligno alla ricerca di una uscita ho trovato una volante della polizia che mi ha indicato l'uscita dal labirinto. Al sindaco di Foligno vorrei dire: sono disoccupato, se volete ve lo faccio io il piano di mobilità urbana, pezzi modici..

umberto lombardo 08.09.05 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Beppe!
Sei grandioso.

Andrea Malizia 08.09.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe

la serata è stata nel complesso ottima, anche se l'organizzazione, credo locale, si è molto impegnata x incasinarla.
i temi trattati mi sono sembrati centrati, e ho trovato di buon gusto non aver infierito più di tanto sul portatore nano di sacrifici neo capelluto...farlo ora, sarebbe stato come sparare sulla croce rossa!
utili le critiche a questa sinistra, facilona, lontana dalla base e dai problemi reali della gente, sempre intenta ad autodistruggersi...
spero che il tour sia ancora lungo e che poi ne seguano ancora altri...hai visto mai che alla fine il popolo cominci ad essere un pò meno bue?
e poi, gli avvocati costano un casino!!!

renzo palini


renzo palini 08.09.05 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione a idolatrare Skype. È senz'altro utilissimo per chiamare da pc a pc gratuitamente e per chiamare dall'altra parte del mondo spendendo pochissimo, ma facendo un confronto tra le tariffe di Skype e quelle di Tele2 si nota che Tele2 è più conveniente per le telefonate urbane in fascia intera di durata superiore ai 6 minuti e per quelle in fascia ridotta di durata superiore a 4 minuti; le interurbane in fascia ridotta sono più convenienti con Tele2 se di durata superiore a 39 minuti, mentre le chiamate verso i cellulari sono SEMPRE più convenienti con Tele2, a meno che non si tratti di una chiamata in fascia intera e di durata inferiore a 1 minuto.

Cristiano Chiucchiolo 08.09.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

30 euro per il biglietto e poi scopri che la tua fila non esiste se permetti sono un pò incazzato ma chi erano gli organizzatori?
Grande Beppe il tuo spettacolo è sempre motivo di divertimento e riflessione

giuseppe listanti 08.09.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe.
Ieri sera sei statco formidabile,un consiglio forma un tuo partito,L'Italia del Grillo,diventa il nostro presidente del consiglio,salvaci da questa speculazine politica.
SEI UN GRANDE

Daniele Euri 08.09.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici
che ieri sera eravate seduti vicino a me o magari lontani.. dove cazzo vi pare a voi!.. Credo che se davvero crediamo che ieri il Grillo nazionale non abbia detto delle minchiate ma che abbia esposto lo stato di paradosso e di .. leggera controtendeza del tricolore, (ma ricordate le classifiche sullo sviluppo, quella sulla reale libertà di stampa e di parola, SIAMO 79° nel mondo, CAZZO, tra le Maldive (( che aggiungo io sotto regime)) e il Mali!!!!!!!) ma allora ci rendiamo conto!! e se davvero ci rendiamo conto allora non restiamo con le mani in mano!

Togliamo queste fette di prosciutto dagli occhi e sopratutto..

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE!!

BEPPE FOR PRESIDENT !

-fabrizio quintanaro e incazzato

fabrizio moretti 08.09.05 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver commentato qui, non statevene con le mani in mano, cercate di far qualcosa. Ad esempio se avete la possibilità di connettervi 24h su 24 ad interenet: mettete skype, è fenomenale, dopo il consiglio di ieri sera di Beppe, stamattina la prima cosa che ho fatto è stato scaricarlo e l'ho provato subito! Poi sono andato su ebay e mi sono comprato uno di quei cordless "doppi" che aveva ieri sera Beppe. Arriverà tra 3 o 4 giorni, dopo di che addio telefonate con telecom. Pagherò(spero per pochi anni fino a che ci si potrà connettere in maniera diversa) la linea telecom 15euro al mese+ l'adsl 24 ore su 24 19,50euro al mese. Totale 35euro e farò quante telefonate mi pare perchè nel frattempo cercherò di convincere i miei amici e i miei parenti ad adottare questa soluzione. Non se ne può più di pagare 180/200 euro a bolletta!! La rivoluzione parte dal basso, siamo noi che possiamo farla partire!!
Giovani non presenti ieri sera?? Io ne ho visti di miei coetanei... ho 22 anni!

Matteo Bertini 08.09.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Lei, intanto mi sento un pò in colpa perchè essendo arrivato tardi mi sono goduto lo spettacolo da fuori. si vedeva il maxi schermo (se lo hai fatto apposta: grazie; altrimenti ti consiglio di metterlo più basso). perciò mi verrebbe di farti un bonifico di 20 euro con causale: scrocco spettacolo. per il resto, che dire: per come dici le cose, fai crepare dal ridere. per quello che dici, fai venire da piangere. propongo: facciamo una colletta, compriamo un canale satellitare con sede alle cayman. così vai in onda via satellite tutto il giorno. tanto oramai la parabola ce l'hanno tutti!!!

Antonio Ruggiero 08.09.05 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Egregio beppe, ieri mi hai divertito, ero un po' basito dopo la spesa per i biglietti ma poi mi sono ripreso. Credo purtroppo che domani tanta di quella gente che hai caricato con la tua forza tornera' nel proprio quotidiano, fatto di individualismi, invidie e gelosie...
Se vieni a Gubbio, l'aiuto io l'amico Mauro Salciarini ad organizzare. lo facciamo porta a porta pero', il pubblico lo strappiamo a forza da casa, da retta.
A proposito, io faccio l'architetto....

leonardo clementi 08.09.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti all'organizzazione per come hanno gestito la vendita dei biglietti dello spettacolo.
A che serve rivolgersi ad un punto di prevendita un mese prima dello spettacolo per scegliere i posti migliori se poi una volta che hanno evidenziato su una bella planimetria il punto in cui intendi sederti ti rifilano il biglietto di un posto che sta da tuttaltra parte e precisamente sullo strapuntino della parte più estrema della gradinata. I posti centrali si vendono meglio? Soprattutto all'ultimo momento? Cara organizzazione.
E' bene guardare lontano e tenere d'occhio il comportamento dei così detti superpotenti, ma ricordatevi che i tronchetti dell'infelicità, quelli piccoli e che fanno male, possono essere sempre in agguato e dietro di voi in ogni luogo e momento.
P.S.: le persone che gironzolavano con le sedie in mano hanno avuto lo stesso problema del Sottoscritto e, incazzati, hanno deciso di sedersi dove volevano loro.

Un saluto a Beppe e arrivederci.

Fabio Bonifazi 08.09.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

grande pierluigi !!!!!..questo è l'effetto grillo!!!

..per il discorso "giovani" (che comnq io ho visto in buon numero).. beh, caro mio, .. tu perchè vieni a vedere grillo?..e soprattutto ad ascoltarlo?.. perchè hai consapevolezza dei problemi che tutti abbiamo.. forse chi è molto più giovane di noi (io ho 34 anni) ancora non è sensibilizzato a certe tematiche..
e poi, che intendi per giovani??? 20\25 anni, o 15 anni?..sarebbe un bell'argomento, sai?
per quel che riguarda le scuole, invece, .. da chi son gestite ??..dallo STATO !! e secondo te permetterebbero a grillo di entrarci???.. non lo fanno andare in televisione, FIGURIAMOCI NELLE SCUOLE STATALI!!!!!!!

ma sarebbe davvero bello se ci ruiscisse!

david lanci 08.09.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Fazio non se ne va?
Me ne vado io, conto corrente chiuso!

Adesso facesse quello che vuole, senza i mie soldi.

pierluigi sabbatini 08.09.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi intrometto.
Dove erano i giovani?
Quando ci saranno gli "spettacoli" nelle scuole?

Paolo Venarucci 08.09.05 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe
Non ho parole. Dovresti venire anche a GUBBIO. Magari se mi dai il tuo benestare l'organizzo io.
Unica nota negativa della serata: GLI ORGANIZZATORI!!!!!!!!!!!!!
Non è mia intenzione offendere nessuno ma ieri sera non ha funzionato niente.........voto 0(e sono bono)..In piccolo si è visto "la grande organizzazione italiana"(senza rispetto per niente e per nessuno).

GRANDE GRILLO

Mauro Salciarini 08.09.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bravo Beppe, grande spettacolo, ma queste cose, bene o male, le sappiamo già tutti, ma da bravi italiani si continua a marciare tutti in fila, aspettando fiduciosi il messia....che si sobbarchi la fatica di indicarci la via. Applausi, consenzi, che bello prendere coscenza della prorpia cecità sociopolitca, che ridere, già che risate che si fanno i nostri politici quando andiamo a votare.
Quando ci penso, mi vengono in mente le facce che abbiamo quando siamo in fila ai seggi, sembriamo bambini persi nel bosco, nooo, non siamo persi nel bosco, come si dice dalle nostre parti, siamo dentro ad un campo di fave..comte ti giri ti giri.
Saluti

Claudio Fanciulli 08.09.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, continua così!!
COMPLIMENTI!
COMPLIMENTI!
COMPLIMENTI!

Matteo Bertini 08.09.05 11:00| 
 |
Rispondi al commento

grande spettacolo come sempre.. grande beppe..grande comico e grande uomo!

Peccato per il FREDDO (ma nn è colpa di nessuno)e per L'ORGANIZZAZIONE DAVVERO CARENTE! Un posto cosi mal organizzato, per uno spettacolo di grillo, nn l'avevo mai visto!!
Questo è il sesto spettacolo di grillo che vedo, in 9 anni, sono andato in palasport, piazze, stadi,ma una roba cosi MAI VISTA!!La "CURVA" in cui, se eri nei primi 2 gradoni in basso, avevi la transenna davanti, più la rete del campo( praticamente una gabbia)!! E il par-terre??..gente che prendeva le sedie, se le portava via e si siedeva dove le pareva..fantastico!
E FUORI??..2 cancelletti di 80 cm per 4000 persone!! Vergognoso..in più con un foglietto(grandezza F4) attaccato con lo sputo, che indicava "ingresso tribuna" ..NESSUNO L'HA VISTO.. tranne quando gli si arrivava ad un metro!! (assurdo!!!!)
io sono stato fortunato a beccare il cancelletto giusto, ma tanta gente vicino a me, una volta visto il "fogliettino maledetto" ha dovuto ricominciare la fila nell'altro ingresso bestemmiando in aramaico...
..peccato davvero, ..nn so se sia colpa dello staff di grillo (e non credo proprio), o dell'inettitudine di quelli del posto..(cosa secondo me molto più probabile)! Per il resto uno spettacolo STUPENDO con un GRANDE PERSONAGGIO...
CIAO BEPPE, E CIAO A TUTTI VOI !...

...PS. :
..Per il "saputello" più in basso (il sig. felici credo):
beh, se a foligno uno dovesse seguire i cartelli per venire allo stadio (stadio??!!) allora era davvero da suicidio..
MA POSSIBILE CHE NEL 2005 CI SIANO ANCORA CITTADINE CON UNA SEGNALETICA ED UN ORGANIZZAZIONE COSI CARENTE???

..usalo tu il cervello, e pensa prima di scrivere!! Come dice grillo, la tecnologia è creata x venirci in aiuto, e se mi metto in viaggio, visto che ho il GPS(sai cos'è?), mi basta il nome di una via per raggiungere in tutta tranquillità un luogo..
ma capisco che un uomo di mondo come te, nn abbia bisogno di simili tecnologie. cavolo come ti invidio

david lanci 08.09.05 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono uscito dallo stadio con l'intenzione di contattare quegli idioti disperati che vengono chiamati Kamikaze per sfruttare questa loro "grande forza" contro il governo... Forse riusciamo a far contenti sia il terrorista che il cittadino.

Mi domando cos'è la politica... mi domando perchè continuo a pagare le tasse... mi domando perchè perdo tempo a scrivere qui quando potrei imbrattare il portone di Palazzo Chigi...

Non abbiamo bisogno di partiti, di politici, di tempo, vogliamo solo un po' di coscenza in chi comanda. E' chiedere troppo? Loro se ne fregano?
Vaffanculo! Ti spacco la faccia e ti sostituisco!
Ma prima ti spacco la faccia per soddisfazione personale.

Caro Grillo, mi consenta di farle i complimenti per il suo spettacolo, che espone i dettagli di un qualcosa che tutti sospettano ma per un motivo o un altro fanno finta di non vedere, e mi consenta di metterla sull'attenti: a breve succederà qualcosa di grande, le masse scontente si muoveranno a partire dalle città più grandi, e regnerà il caos. Questo non si potrà in alcun modo evitare, ma in quel frangente una figura che faccia da guida potrebbe davvero essere utile; perchè un branco di persone incazzate lanciate per le vie a caccia del politico da ammazzare, del sindaco da impiccare alle porte della città, del fornaio da depredare non servirà a nulla...

Ma una folla che segue un ideale ed una figura carismatica che lo rappresenta, diventa una forza inarrestabile... Credo che non dovremo aspettare ancora molto, ma nell'eventualità che la nuova generazione sia già dalla nascita succube del sistema, cominci ad allenare i suoi figli...

Fabio Covarelli

Fabio Covarelli 08.09.05 10:07| 
 |
Rispondi al commento

spetacolo eccezzionale ,molto divertente ,alla fine si esce con la cosapevolezza di essere nella merda quasi fino al collo e il sorriso sulle labbra diventa una smorfia di dolore ,possibile che siamo realmente ridotti così male. ma forse finch'è ci sarà un grillo parlante un barlume di speranza c'è.
una grossa critica va invece all'organizzazione dell'evento di foligno che dalle 21 orario di inizio delo spettacolo , anno aperto i cancelli alle 22 senza segnalare le entrate quindi tanta gente ha dovuto fare una enorme fila per poi sentirsi dire che non era l'entrata giusta.voto 0

vittori massimo 08.09.05 10:06| 
 |
Rispondi al commento

direi propio che ne è valsa la pena di avere il fondoschiena congelato pur di avere... la possibilita' di riflettere sulle vere tragedie della vita...l'opportunita' di guardare un po' più in la' del nostro naso...e questo oggi mi fa sentire si' più triste per la consapecvolezza di vivere in una società che ti vuole fregare in ogni modo ma anche contenta di avere acquistato un grammo in più di consapevolezza che sono certa mi rendera' più ATTENTA!!!!!!!!GRAZIE BEPPE

mariella trombettoni 08.09.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Maresciallo, te lo avevo detto di non allontanarti da casa......
Dopo vieni a chiedere spiegazioni a me..... di quello che non capisci!
Non dimenticare qual'è il tuo soprannome: maresciallo!!!!!

Per il tuo acume?
Per il tuo spiccato senso di libertà?
Per le tue eccezionali doti di oratore?
Per la tua perfetta sintassi?

Bho.... un giorno me lo dirai, no?


P.S. Chiedi scusa a Sergio per il n° eccessivo di blog da me postati..... non avevo letto il regolamento!!!!!!!!!!!!!!

pierluigi sabbatini 08.09.05 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Grande spettacolo... come sempre!!!
P.S.: la telefonata con skype non è costata 3 centesimi ma come minimo 15 centesimi di euro (chiamare un telefono cellulare in america con skype può costare dai 5 ai 9 centesimi al minuto)
va bene ugualmente
ciao a tutti i blogger

Emanuele Rossi 08.09.05 01:21| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO VENIRE CON MIA MOGLIE INVECE I BAMBINI FACEVANO BIZZE...LA NONNA SI SENTIVA MALE E COSI' C'E' VENUTA LA NOSTRA CARA AMICA ANITA! CI SIAMO DIVERTITI BUONA NOTTE

pietro felici 08.09.05 01:14| 
 |
Rispondi al commento

stasera la dolce sorellina mi ha fatto questo bel regalo di compleanno.. un bel biglietto per il tuo spettacolo


ho riso tanto.. ma solo per non piangere da tanta verità

posso spammare la mia comunità?

bè.. lo faccio per una buona causa.. sarà l'occasione per allargare nuovi orizzonti

http://lnx.elimeil.it


un forum che acoglie ben volentieri tutto ciò che è giusto si sappia

ciao Beppe.. siamo tutti con te

E.P. aka ElimeiL 08.09.05 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto lo spettacolo, e pur non essendo una delle cornici più adatte al caso, devo dire che Beppe rimane sempre un grandissimo.

Mi è spiaciuto solo perchè è durato troppo poco, e magari non ero al massimo della forma per stare in "quelle condizioni", ma tant'è che l'ho potuto vedere di persona, e quel che è meglio, sentire di persona, dico solo una cosa:

Grazie :)

Vittore Ziarelli 08.09.05 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Sorry,mi congratulo

Sandro Rossi 07.09.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Egrgio sig.Beppe Grillo
Innanzi tutto mi congradulo con lei per essere lei.
Aspetto il suo arrivo presso la nostra piccola cittadina,costellatta da 1,2,3,4,....,zone industriali.
Per arrivare allo stadio è facilissimo,troverà i cartelli con tutte le indicazioni,ma se propio non riesce a capire dove andare!?, non si preoccupi,prenda una direzione,una volta si diceva che ogni strada portava a Roma,be qua ogni strada ti porta allo stadio Blasolone.
Dallo stadio,magari un altro giorno,le consiglio di andare a visitare Montefalco,terra del sagrantino,immersa tra verde e grappoli d'uva,basta attraversare ponte San Magno,allo stop a destra,ad un certo punto si troverà in una nuova zona,(ex vivaio Brocani) con varie tipologie di edifici tutti ragruppati con spazzi minimi di confine l'uno dall'altro,villette a schiera,quadrifamiliari,palazzi,negozzi,centri commerciali di tutti i colori,come arlecchino,non si preoccupi,Montefalco è molto più avanti.
La sua presenza è molto gradita,cmq se viene in direzione Perugia,una volta superata la bellissima non chè incantevole Spello,continui a ad ammirare alla sua sinistra la bellezza delle nostre colline,il verde sarà padrone dei suoi occhi ma faccia attenzione perchè ad un certo punto tutto ciò scomparirà e compariranno dei copannoni,allora guardi avanti perchè è arrivato a Foligno Nord.

Sandro Rossi 07.09.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

MA POSSIBILE CHE NEL 2005 ANCORA CI STA CHI DEVE SAPERE COME SI ARRIVA AD UNO STADIO???USIAMO IL CERVELLO...OLTRE LE INDICAZIONI STADIO BASTA GFUARDARE DA LONTANO SI VEDONO LE COLONNE DELL' ILLUMINAZIONE E POI SE LE LUCI SONO ACCESE SI ARRIVA SUBITO!!!!FORZA CON GLI OMBRELLI!!!

pietro felici 07.09.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

SONO PASSATO ORA ALLO STADIO TUTTO OK...TOCCA PORTASSE L' OMBRELLO E ...FORZA BEPPE

pietro felici 07.09.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

David: le mie indicazioni sono adatte per chi, come me, arriva dalle zone del Lago Trasimeno.
A te che vieni da Fano credo che servano a poco, quindi ti conviene chiamare lo 0742320428 e chiedere indicazioni. E' il numero del Palasport (se non ricordo male)

Andrea Burini 07.09.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento

grazie andrea!!!!!...

se poi qualcuno avesso proprio la via precisa, .. cavolo..mi toglierei un bel pensiero!!
ps.
per la cronaca, arriverò da fano!!!
AAARRRGGHHH!!.. ma per beppe questo ed altro!!

ciao ragà!!!

david lanci 07.09.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per le notizie, ci si vede tra poco.

Per David: superstrada, dopo l'ipercoop collestrada proseguire per assisi-foligno, poi prendere l'uscita coop-bevagna. Se non ricordo male lo stadio è attaccato al Palasport.

ab

Andrea Burini 07.09.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

ce vedemo stasera....

pierluigi sabbatini 07.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao folignati...
speriamo di riuscire ad assistere allo spettacolo del GRANDE beppe!!!!!!

qualcuno di voi, potrebbe per favore dirmi la via dello stadio?..crecherò di arrivare li col navigatore...
grazie in anticipo da un altro che si dovrà fare + di 100 km stasera !!!

ciao a tutti
david

david lanci 07.09.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

X Andrea Burini...
Da circa 20 minuti qui a Foligno è finito di piovere, en ( incrociando le dita) c'è del chiaro all'orizzonte. Sono Passato dallo stadio e ho visto gia tutto montato ( mi hanno detto che hanno montato stamane all'alba), quindi eccoti le notizie + fresche e..............speriamo bene!!

Massimo Franchini 07.09.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Andrea... il tono del mio messaggio sulla CONFERMA UFFICIALE è VERA! SPETTACOLO ALLO STADIO!

E' solo la parte sui metereologi folignati è in tono alquanto sarcastico!

Io di km ne dovrò fare di meno, ma ciò non toglie che la notizia mi lascia alquanto perplesso.

SPERIAMO SOLO DI NON PRENDERE ACQUA!

Michele Martini 07.09.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI i siti di metereologia del web prevedono TEMPORALE su Foligno. Io stasera dovrò fare 100 km per poter assistere alla spettacolo, ma di chi mi devo fidare per quel che riguarda il tempo?

(se qualcuno mi risponde mi fa un favore)

Grazie

Andrea Burini 07.09.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe
ci sarò stasera, a prescindere da condizioni atmosferiche più o meno avverse.
spero tu vada giù pesante e diretto, come al solito (fatti e non pugnette, mi vien da dire...)e come la fase incredibile che stiamo vivendo richiede.
forse riuscirai a fare un pò di solletico a tanti teledipendenti a "ruota" con i realities...
e prova a prendere in considerazione l'idea di farti ungere dal signore e/o a bere l'amaro calice perchè con questi leaders non vinceremo mai!!!

renzo palini

renzo palini 07.09.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe,può sembrare strano ma te non mi fai ridere..tuttaltro.Ogni volta che ti sento parlare dentro di me si viene a formare quello che in un famoso film italiano veniva descritto come "l'uovo sodo", qualcosa che non va ne in su ne in giu. Io siceramente rimango scioccato quando vedo la gente ai tuoi spettacoli arrivare a piegarsi dalle risate? cosa cavolo (per non dire qualcosaltro) ridono?? te non dici cose divertenti.Te fai un altra cosa. Metti in mostra le contraddizioni del sistema in un modo divertente ma è diverso dal dire cose divertenti; quando parli dell'impero del tronchetto della felicità e di come ci condiziona la vita, quando della stupidità umana e in particolare del popolo italiano, quando parli di berlusconi (non si merita la lettera maiuscola) ,cosa cavolo c'è da ridere? non è fantascienza..sono cose reali,sono problemi veri.Ti stimo e ti apprezzo molto e forse all'inizio mi sono espresso male. Te mi fai ridere ma mi fai stare male.I tuoi spettacoli hanno un sapore dolceamaro,questa forse è l'espressione più giusta.

Con stima
Andrea Massaccesi

Andrea Massaccesi 07.09.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA UFFICIALE: CONFERMATO ALLO STADIO!

I metereologi folignati assicurano serata senza pioggia.

Allora a stasera!

Forza Beppe!

Michele Martini 07.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Brunori è così carino da avermi pure risposto... MA CHE NOTIZIE HAI AVUTO?

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE... SEI UNO DA BLOG!

Come siamo ridotti.... mah....

Michele Martini 07.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Se il numero è occupato significa che il servizio funziona bene, chiamano in tanti e quindi il numero è OVVIAMENTE occupato. Sergio se provi con costanza troverai libero prima o poi! Io le informazioni le ho avute.
Ciao a Tutti!

Massimo Brunori 07.09.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Non so come tu abbia fatto ad arrivare a Foligno, ma sono sicuro che hai avuto qualche difficoltà per arrivare allo stadio, vista la segnaletica che la nostra amministrazione ha piazzato lungo le arterie principipali per dare un'indicazione agli automobilisti non indigeni; specialmente lungo l'anello principale, spesso è riportata l'indicazione "tutte le direzioni", ma non si è sicuri di andare verso Nord, Sud, Est o Ovest.
Spesso in questa città, nei pressi della stazione, si svolgono i concorsi per il ministero della difesa, non ti nego che in tali occasioni sono molte le persone che si fermano in preda allo sconforto per chiedere informazioni su una direzione da prendere, e i pedoni non sono più fortunati.
I ciclisti hanno delle piste ciclabili da utilizzare in compropietà con edicole dei giornali, le stesse pèiste sono purtoppo incomplete ed inoltre molti automobilisti non sanno neanche che esistono, visto che agli incroci non si fermano nemmeno.
Comunque in compenso non sono state costruite nuove piazze, i quartieri nuovi sono stati tutti realizzati con grandi e piccoli centri commerciale, tanto è lì che la gente ormai si riunisce e si incontra, fra una sogliola surgelata e uno sfilatino francese.
Sono solo alcune delle cose che mi sono venute in testa in questi cinque minuti che cerco di sapere se lo spettacolo di stasera si farà all'aperto, così di gente ne viene meno e si potrà dire che i tuoi spettacoli sono poco seguiti perchè la gente è stanca dei soliti sobillatori, oppure se qualcuno ti ha dato il permesso di utilizzare il palazzetto, come ripiego, visto che la società che lo gestisce ha ottenuto in appalto praticamente tutti gli impianti sportivi del circondario (chissà come ha fatto).
Ciao Beppe, a stasera.

Sergio RUFINELLI 07.09.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Beh che dire... A poco + di 4 ore dallo spettacolo previsto per stasera nessuno ha notizie al riguardo ed il numero messo a disposizione lo 0742-320428 (Palazzetto dello Sport) risulta sempre OCCUPATO!!!!

Grandi! Un'efficienza a dir poco.... AMERICANA!

Complimenti agli organizzatori.

Michele Martini 07.09.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo spettacolo avrà luogo anche con questo tempo? Dove posso trovare informazioni a riguardo?

Cristiano Chiucchiolo 07.09.05 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Visto il tempo che oggi c'è sulla nostra città, non penso che lo spettacolo potrà svolgersi allo stadio! Spero che l'organizzazione abbia previsto l'eventualità della pioggia(prevista da 8 giorni per il 7 settembre), e abbia deciso di far svolgere lo spettacolo al palazzetto, luogo più consono ad uno show serale in Settembre!

Matteo Bertini 07.09.05 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Sindaco di Foligno, Manlio Marini, si congratula qui con Beppe Grillo perchè questo suo sito "sta consentendo a tante cittadine e cittadini, in ogni parte d’Italia, di esprimere la propria libera opinione sulla loro città". Affermazione sorprendente, emblematica e rivelatrice, al limite dell'autogol.

Non a caso il Comune di Foligno intende la comunicazione a senso unico e solo a scopo propagandistico. Le opinioni dei cittadini (ammesso che, a fatica e per iniziativa dei singoli, riescano ad arrivare al Palazzo Comunale) difficilmente trovano attenzione, raramente trovano risposta e solo eccezionalmente trovano efficace soluzione.

Se il Sindaco di Foligno sta dicendo che ci vuole il sito di Beppe Grillo per poter dire la propria su Foligno, significa che in questa Città i cittadini o non hanno voce o non hanno considerazione.

Cordialmente.

Sergio Fortini

Sergio Fortini 07.09.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe attendevo con ansia il tuo spettacolo ma come vedi questo tempo infame sta cercando di farla da padrone. Io spero che questa sera se dovessero sorgere degli inconvenienti tu possa esibirti ugualmente al palazzetto. Un'ultima cosa, si possono acquistare i tuoi vecchi spettacoli su dvd?
Con molta stima.

Gabriele Finauro 07.09.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, visto che vieni a Foligno, sarà bene che tu sappia alcune cosucce che non dipingono la classe dirigente di questa cittadina come "al di sopra di ogni sospetto":
1- col terremoto hanno lucrato in tanti, anche molti che non avevano diritto: sono state ricostruite case malandate, ex stalle, ville, catapecchie, chiese, sedi di aziende etc...che erano dirute da decenni e non certo a causa del terremoto.Così si sono alimentate clientele, comparaggi,legami con professionisti,imoprese edili,dipendenti pubblici. A proposito di questi ultimi,c'è da segnalare come una recente legge regionale,approvata in vista delle elezioni regionali(la presidente della regione e l'assessore al personale sono tutti e due di Foligno...)ha di fatto "sanato" tutte le assunzioni fatte negli anni scorsi dai vari enti publici in via provvisoria per l'emergenza terremoto.Così, a carico del contribuente, abbiamo centinaia di assunti ora per allora(geometri, impiegati, ragionieri, ingegneri, segretarie, etc.)senza concorso, ma scelti in base a logiche di "conoscenza" con chi decideva in quel momento.
2- Quello sopra, è solo uno dei motivi per cui l'Umbria,specie in un'ottica ormai di federalismo,sta per "scoppiare": la politica nella nostra Regione è autoreferenziale,attenta (quasi) esclusivamente a promuovere le carriere della ristretta casta politica (in regione, nelle aziende sanitarie, nelle province, etc.) ci sono assunzioni e consulenze costosissime e inutili.Il tessuto produttivo industriale è in mano alle multinazionali dalla Terni alla Perugina a molte aziende medio piccole)che ci fanno assaggiare ogni mese gl aspetti brutali della globalizzazione con licenziamenti, trasferimenti, decisioni rutali improvvise.E la politica non riesce a fare niente, anzitutto per la propria incapacità.Non abbiamo (in generale e salvo pochissime eccezioni di norma tacitate) politici con le plale, con il senso sacro del servizio a istituzioni e cittadini.Altrochè le veline sull'Umbria verde!!!

rolando daneli 07.09.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Rossi, perchè piagnucoli, perchè ti lamenti di chi si lamenta, non piagnucolare con questo lamentarti bovino.
Se la gente non si firma è perchè sa bene che non è concessa la libertà di parola e di pensiero e tu lo stai confermando. Rispetta le opinioni degli altri caro.

Paolo Rossi 07.09.05 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Cari folignati,
che desolazione, che piagnistei, che tristezza.
Vi prego di smetterla con questo spettacolo indecente, cosi' squallidamente italiano, con questo lamentarsi bovino!
Inoltre i messaggi non si mandano anonimi, almeno abbiate il coraggio di firmarli (anche questo cosi' tipicamente italiano!).
E basta con questo piagnucolio sul terremoto, sui parcheggi, sulla quintana, sul calcio, sul fiume topino... su tutto!
Con questo prendersela con tutti fuorche ' con noi stessi!
BASTA!

Antonio Rossi 07.09.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un tuo fans, ho già visto due dei tuoi spettacoli nel corso degli ultimi anni..non c'è due senza tre sarò presente anche a questo di Foligno.

Sono di Foligno, la città che ospiterà il tuo spettacolo il 7 settembre e volevo segnalare una situazione del nostro comune. Magari potrai sputtanare i nostri politici, visto che saranno sicuramente in prima fila.

Come ben saprai tutti i cittadini dovrebbero fare controllare le caldaie delle proprie abitazioni almeno una volta l'anno e farsi rilasciare una relativa certificazione che attesti il buon funzionamento. In merito a questo, la legge 10/199 DPR 412 obbliga i comuni (con oltre 40.000 abitanti) e le provincie ad effettuare la verfica degli impianti termici.

Il nostro caro comune ha avviato da qualche anno una campagna informativa affinchè i cittadini eseguano la manutenzione (sicuramente una buona iniziativa...)

Una volta che hai fatto fare dal tuo tecnico di fiducia la verfica (A PAGAMENTO!!!!) devi consegnare (entro il 31/12/2005) al comune una copia del rapporto del tecnico, una tua autocertificazione e ... udite udite!! UN BOLLETTINO DI CCP PER UN IMPORTO DI EURO 9.30....

Se non consegni tutti questi documenti, potrai essere oggetto di verifica da parte dell' Agenzia per l'Energia e l'Ambiente della provincia di Perugia, con un costo (da pagare al tecnico che verrà a casa tua) che oscilla da 55,77 euro per gli impianti fino a 35 kW fino a 185,93 euro per gli impianti oltre 350kW.

In sostanza se vuoi essere in regola e sopratutto sicuro (potresti rischiare di morire per il monossido, ma sono ca..i miei) devi fare ciò che la legge ti obbliga ma per dimostrare che sei a posto ci devi anche pagare sopra 9,30 euro.......la legge non mi sembra che ha previsto questo balzello.

Come al solito in Italia non si perde occcasione per prosciugare le tasche dei cittadini.

Dal mio punto di vista stiamo diventando l'Africa dell'Europa....

Ciao ci vendiamo stasera....

Andrea Ferranti 07.09.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Chiarissimo Beppe Grillo in un blog dove si parla della realtà di Foligno non può mancare un accenno a quella che è la principale manifestazione, a mio avviso il motere della vitalità, di questa città: la Quintana.
Da un pò di tempo la purezza e la semplicità di questa rievocazione storica è messa sotto minaccia. Non starò qui a spiegarle le cose che non vanno, perchè sinceramente non mi sento all'altezza di farlo, ma la cosa che posso fare è consigliarla di spendere un pò del suo tempo visitando questo blog: www.centolire.net qui troverà commenti e sentimenti di chi di Quintana ne capisce e che vede minacciata, da chi lo capirà leggendo, una delle poche fonti di gioia e di entusiasmo che Foligno sa regalare.
Certo della sua attenzione, le invio i più cordiali saluti.

Omino Stanco 06.09.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

mentre vedo il tuo dvd scaricato in maniera piratesca...aspetto con ansia di vederti in questa foligno!e' dura per un romano trapiantato a foligno darti dei suggerimenti...tanto gli argomenti sonoi sempre gli stessi..immigrazione emigrazione...grazie

pietro felici 06.09.05 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti al nostro Sindaco che usa il mezzo Internet invece di ignorarlo come tanti altri politici.
Ma ora veniamo alle dolenti note....
Di quali mali soffre e di cosa avrebbe bisogno Foligno?
Come tante altre città di provincia forse ci vorrebbero meno soldi per fare delle brutte fontane, stadi di calcio, lottizzazioni selvagge in periferia e più soldi per il sociale, sviluppo economico sostenibile e per il centro storico.
No? Facile a dirsi? Vero?

Andrea Malizia 06.09.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Che palle la TV!! E nessuno dice niente..cos'è diventata adesso la Tv...per i politici un ingegnoso marchingegno per soddisfare la propria libido estetica, politicare in parlamento è out, le decisioni si prendono in tv, e aimè, la memoria storica della tv politica e dei politici arriva non oltre le 24 ore..scade come gli sms. Ma devvero politicamente in italia succedono così tante cose da doverle riportare sempre in tv e sui giornali?Davvero siamo tutti interessati alla fonatura di Rutelli, alla bandana del Cavaliere, all'indecisioni di Follini, ai rutti alfabetizzati di quelli della Lega e al "ruffianesimo" dei cattolici sparsi qua e là? Davvero dobbiamo sorbirci (credo ormai anche in futuro) risme e risme di parole uguali e contraddittorie tanto per accarezzarci il pelo e dire.."adesso è diverso!".."adesso si cambia!".."adesso viene il meglio!"??..e prima e dopo?!..il nulla! Il presente è fatto solo di gesti elettorali.Siamo in campagna elettorale perennemente!Che palle...pensavo che per 4 anni facessero qualcosa!..ok, basta politica!(Quale politica?!?!..semmai pettegolezzo politico!!) Cmq..TV...Calcio! Chi fa Tv crede veramente che noi passiamo tutto il giorno a vedere e rivedere un pallone che rotola, il calcio si gioca sul campo..poi cosa ci sarà mai da dire...è come l'amore...si fa è basta, poi mica intervisti il partener e le chiedi.."..com'era l'entrata da dietro??...è un grosso fallo?..rivediamolo!!!...questa è simulazione!..dobbiamo lottare sulle fasce...il mister mi ha detto di spingere di +!!"..ma dai!??!(poi in effetti qualcuno che lo fa c'è...ma che palle!!!!). Io sto bene quando non guardo la TV, e mi dispiace che stia fuori dal mondo, mi dispiace che l'informazione passi solo in TV, e ci passi solo quella sbagliata! Sono un uomo disinformato, non disinteressato, ma dove mi informo??? Da Maria DeFilippi, da Costanzo, da Costantino, in un gioco a premi?!..no no..se ho bisogno di informazione seria..leggo l'oroscopo! A domani MaxLT.

Massimo Sprossi 06.09.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Poi si scopre che non è che chiude per dare un po' più di ferie ai lavoratori...no, no! Chiude perchè ha fallito e viene messa in liquidazione.
La morale è che dopo non so quanti anni, credo almeno una ventina, si torna ad occupare una fabbrica. Il problema è che nessuno si ricorda più come si fa! Ho visto quei poveri lavoratori (per inciso un vero esempio di esitenza multietnica pacifica tra italiani filippini folignati e santuracchiesi) che non sono pagati da tre mesi, i loro sguardi, e poi ho saputo di un fax che dice che l'azienda pagherà fra altri 3 mesi...sempre permettendo. e mi sono sentito impotente, come dire: surclassato da un potere talmente grande e smisurato da essere sfuggente. (te lo dico per inciso: sembra che il padrone di questa fabbrica sia fratello di un senatore ds...non mi ricordo il nome sennò te lo scrivevo...vedi un po' te se ti va di far, chessò, una ricerchina...)
Questo è tutto.
Divertiti e divertici qui a Foligno e, se vuoi, inculati qualche pezzo grosso. Il membro te lo offre la città!


Sempre Guglione 06.09.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,qui intorno chiude tutto!lanostra valle Umbra sta vivendo uno dei momenti di maggiore crisi economica. Ti ricordi le acciaierie di Terni? Hanno chiuso 1 dei comparti più redditizi dell'aziendaperchè altrove si guadagna di più (Per altrove si intendono quei luoghi dove la forza lavoro si acquista a minor prezzo, perchè i lavoratori si muoiono di fame nel vero senso della parola e quindi sono più ricattabili sul salario e la fabbrica ha maggiori utili a fine anno)Bhè Terni è solo la punta dell'iceberg,la vicenda che ha avuto una maggiore copertura mediatica:La "Ferro" una azienda credo anche lei del settore ha chiuso,aveva il bilancio in attivo,ma in Cina si guadagna di più...
La Merloni,sempre di queste parti, vuole mandare a casa 60 lavoratori(leggi 60 famiglie)o giù di lì.Qui a Foligno la Town life, che produceva quelle city car che si portano senza patente...ha chiuso.
Le Officine Grandi Riparazioni delle Fs hanno più che dimezzato il personale..la rotaia non paga..i lavori sulla SS 77 che unisce Foligno alle Marche sì però! Una bella strada a 4 corsie con tanti bei ponti sulla Valle e tante belle gallerie che bucano le montagne e tagliano le sorgenti sotterranee che tra l'altro sono direttamente collegate alle fonti del Clitunno (quelle del Carducci)In compenso però la Rocchetta a Gualdo assume!si si,hanno detto che basta che gli diamo la sorgente che rifornisce le nostre case e quelle di mezza umbria per farlgliela imbottigliare e rivendercela al centuplo(che c'entra: loro ci spiegano che ci fa fare tanta "plin-plin", qualche euro al litro è giusto che gli si dia!)e loro in compenso aprono una bella e grande fabbricona che imbottiglia acqua e assumono(pensa)10,20,forse30persone! e quando poi l'acqua finisce che imbottigliano? La breccia?
L'ultima è diieri:la "graficheindustriali",leader del settore tipografico in Umbria ha chiuso.I lavoratori tornano dalle vacanze etrovano un cartello che dice che la fabbrica tiene chiuso per un'altra settimana...

Guglione Manontroppo 06.09.05 18:26| 
 |
Rispondi al commento

G.issimo Beppe Grillo, La prego vivamente di prendere in esame questo mio sfogo o grido disperato, non so come chiamarlo.... che mi e' esploso all'ennesima notizia riportata oggi sulle cronache dello stupro di una bambina. Ogni volta che leggiamo notizie su abusi ed angherie perpetrati sui bambini ci scandalizziamo, ma poi che si fa veramente?????? Eppure non parliamao di cose che succedono in paesi lontani, spesso sottosviluppati, paesi in guerra, disastrati da calamita' naturali, ma parliamo di casa nostra. Anche l'Umbria e' stato teatro di efferatezze contro piccoli innocenti e' piu' che mai viva in me l'orrore per le vittime del mostro di Foligno, la piccola vittima di Citta' di Castello...Ma oltre a scandalizzarsi, che si puo' fare?? Mi domando, che fanno i nostri politici, le istituzioni, i religiosi, ma soprattutto le nostre DONNE politiche?? DOVREBBERO FARE COSE CONCRETE, CREARE COMMISSIONI,STANZIARE FONDI, PORTARE ADDIRITTURA IL PROBLEMA A LIVELLO DI PARLAMENTO EUROPEO, CREARE LEGGI SEVERISSIME CONTRO STUPRATORI, VIOLENTATORI, PEDOFILI.... non so neanche io cosa, perche' poi di politica non capisco nulla. Non so se lei, che si occupa di talmente tante problematiche, puo' prendere in esame anche questa, ma la prego, magari in futuro di inserire nei suoi interventi un paio di parole sull'argomento. La ringrazio e le faccio tanti in bocca al lupo per i suoi spettacoli. firmato una mamma di Foligno

MAMMA DI FOLIGNO 06.09.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di quintana... (foligno è quintana come siena è il palio)
A proposito, dicevo, credevo di essere polemico io e di essere senza 'amor patrio', poi ho letto questo blog: http://www.centolire.net/blogs/index.php?blog=5&m=200508
e mi rendo conto che c'è gente ben più smaliziata di me.

Gennaro Esposito 06.09.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

[img]http://www.quintana.it/imgvarie/fotopapa_gq.jpg[/img]

Secondo me ci vanno anche al mare in costume del '600

Giulio Montini Scorza 06.09.05 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo se non va ai primi d'italia sai che cazziatone gli fanno! Speriamo 'sti primi portino un qualche vantaggio a Foligno, io fin'ora non ho capito nemmeno che fanno, ho capito solo che si fanno gli assaggi di pastasciutta in piazza...
Comunque il sindaco di adesso mi ispira simpatia sarà che somiglia a giuseppe verdi.
Sempre meglio dell'altro che piagneva in diretta televisiva per la caduta della torre del municipio dovuta al terremoto e intanto erano decenni che foligno cadeva a pezzi e se n'erano fregati sempre tutti...
Che comica, se Beppe Grillo si trasferisce a foligno ha materiale per tutta la vita.

geppetto e pinocchio 06.09.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

che sindaco.....
se va a atteggià a Milano, poro cocco....
pori sordi mia.......

Co li sordi che ce stanno a fa lu parcheggio a porta romana 10.000 persone la corrente gratis pe 30 anni!!!!!

ve annassero de traverso ste machine!!!!

pierluigi sabbatini 06.09.05 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Manlio Marini, sindaco di Foligno, credo sia una bella persona...
Non lo conosco personalmente ma sembra un uomo d'altri tempi.
Sicuramente terrà in considerazione i commenti riportati sotto e ne farà tesoro.
Buon lavoro al nostro sindaco.

Un folignato

foligno ongilof 05.09.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Egr. sig. Beppe Grillo,


mi dispiace di non poter assistere al suo spettacolo allo stadio comunale “Blasone”, in quanto precedenti impegni istituzionali mi impongono di partecipare a Milano alla conferenza stampa per la presentazione del festival nazionale “I Primi d’Italia”, che si svolgerà proprio a Foligno a partire dal prossimo 28 settembre 2005.
Sono sicuro che troverà calorosa ospitalità nella nostra città e le formulo i migliori auguri per lo spettacolo e per un positivo proseguimento del suo tour nazionale.
Complimenti per il “Blog”, che, mediante il suo sito internet, sta consentendo a tante cittadine e cittadini, in ogni parte d’Italia, di esprimere la propria libera opinione sulla loro città e su altri argomenti socio politico esistenziali.
Mi sarebbe piaciuto incontrarla; avevo espresso questo desiderio agli organizzatori, ma non è stato possibile.
Sappia, comunque che, compatibilmente con i suoi molteplici impegni artistici e di battaglie civili, quando vorrà, potrà venirmi a trovare, dando a me il piacere di conoscerla di persona e a lei la possibilità di incontrare, e se vuole anche di criticare, chi amministra questa città.
Qualora non lo sapesse, la informo che a Foligno, nel 1472, fu stampata per la prima volta al mondo la Divina Commedia, la grande opera letteraria di Dante Alighieri, che ha dato forma, dignità e autorevolezza alla nostra lingua italiana; quella stessa lingua che, condita da sapiente satira e comicità, divertendo, ci fa riflettere su quello che è la nostra società, a Foligno, in Italia e nel resto del mondo.
Spero di poterla incontrare se e quando tornerà a Foligno.
Mi auguro che l’idiota censura che le impedisce da anni di apparire in trasmissioni televisive nazionali possa definitivamente essere sepolta, consentendo a lei e ad altri artisti come lei di esprimersi liberamente, lasciando a noi telespettatori, la possibilità di applaudire, di fischiare o di cambiare canale.
Buon lavoro.

Foligno, 5 settembre 2005

Manlio Marini 05.09.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio, il problema è che Gubbio ha i suoi pregi e i suoi difetti foligno invece ha i suoi difetti e quelli degli altri!
Vengo dal lavoro adesso, non vi immaginate i giri e le strapippe che ho dovuto fare per le strade di una città che in origine era la più semplice del mondo, un anello con in mezzo le case. Ora c'è l'anello nell'anello nell'anello più grosso fino ad arrivare all'estrema periferia. Una specie di raccordo anulare fatto di viette in mezzo alla campagna con tanto di ennesime rotatorie. Così ti ritrovi rotatorie tra sterpete e il san magno (in mezzo al nulla, a curvia ce ne sono un paio (campagna piena, paesini e basta)... ed uno in quelle campagne ci deve passare per forza per attraversare la città facendo dei giri infiniti! Ma la benzina la paghiamo mica ce la regalano! Altre due rotatorie in prossimità del nuovo ospedale che nemmeno è finito. Si perdono completamente i punti di riferimento, c'è gente che si ritrova il paesaggio stravolto e tutto identico, rotatorie, rotatorie, rotatorie, rotatorie... non se ne può più e nemmeno hanno finito!
Foligno pullula di cooperative sociali, è pieno di cooperative che pagano una miseria gli operai e si occupano di tutto! Hanno un monolocale di tre metri per quattro come ufficio e trenta nomi diversi ognuna sulle pagine gialle.
Ecco che si districano con disinvoltura tra assistenza anziani e ristorazione, tra pulizie e asili nido improvvisati. Tutti lavoratori a progetto e part-time con la maggioranza di loro volontari del servizio civile. Stipendi da fame e calci in culo all'operaio quando non serve. Poi hanno i fondi, le donazioni... la banca X dona il furgone, il comune la sede, la chiesa gli strumenti e i soci prosperano senza nemmeno aver alzato un dito. Bello foligno, pieno di furbi, pieno di gentaglia con la faccia come il culo che cammina a testa alta in mezzo a tutti gli altri, alle persone oneste che sopportano ma che si sono rotte le palle.

foligno ongilof 02.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

o folignati che vi lamentate tanto, se venite a Gubbio vi suicidate!niente strade niente ferrovia e ogni 2 mesi cambi di viabilità veramente cervellotici per far piacere a questo o a quello (con i soldi e veri padroni della città di pietra).Ma succede anche di peggio, ma non voglio tediarvi.
Comunque sarò anch'io allo stadio il 7
ciao da Gubbio e forza Gubbio

Giorgio anarchi 02.09.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Vengo a vederti il 7 a Foligno, ho coinvolto anche 3 amici, come minimo mi aspetto uno spettacolo favoloso :)

Cmq, un'altro mio amico che è stato a vederti mi pare nelle marche, mi ha detto ogni bene dello show, anche se non mi ha voluto raccontare nulla, devo godermelo tutto!

A presto ;)

Vittore Ziarelli 02.09.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente stai arrivando nella nostra città.
Spero che il tuo humor possa svegliare i nostri amministratori.
La nostra città è abbandonata al sonno lento che nemmeno il terremoto è riuscito a svegliare, salvo i pochi fortunati che hanno potuto mettere le mani su i cospicui fondi per una ricostruzione fantasma, e salvo la suntuosa cattedrale.

antonio rosellini 02.09.05 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti aspetto il 7 allo stadio e porto pure i miei figli....
Foligno è una città vivibile ma vorremmo più piste ciclabili per non rischiare la pelle ogni giorno zigzagando tra le auto onnipresenti.
Inoltre una domanda a cui nessuno vuole o può rispondere:
perchè quando si va dal concessionario TUTTI i modelli di auto non offrono la possibilità di essere alimentate a metano o gpl invece delle solite benzina o diesel? Cioo e mi raccomando non demordere... siamo tutti con te....

Amedeo Ferretti Commentatore in marcia al V2day 01.09.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe ,Foligno è"Lu Centru de lu Munnu",centro delle vie di comunicazione da sempre,sin dai tempi dei romani,centro di traffici commerciali.Sino ad arrivare al 1900 con la città protagonista di uno dei primi voli turistici della storia dell'avviazione,il volo fatto dall'aereoporto di Foligno a quello di Perugia.Foligno,sede di importanti impianti ferroviari.Foligno Aereonautica,città leader in Umbria per le industrie tecnologiche di revisione di aereomobili dell'aereonautica militare:Purtroppo minata dalla vicina Perugia che da sempre ha dirottato i fondi destinati all'avviazione, per l'aereoporto di Sant'Egidio,lasciando a quello di Foligno solo le briciole:Ora che grazie a immani sforzi,si sta' realizzando una nuova pista e l'ammodernamento degli impianti,Perugia pensa subito di rifarsi con lo spostamento della Linea Ferrovia Roma/Ancona dalla nostra vallata,(da dove passa da quasi 2 secoli) a quella Tiberina.Spendendo centinaia di milioni di euro.......come se a Perugia i soldi nascessero come funghi e si trovassero per strada.......Avevamo un grosso Zuccherificio che ai nostri"NOBILI PADRONI della Città"puzzava ed impicciava,ora gli impianti completamente ammodernati sono stati trasferiti a Jesi,e a quanto pare a loro non puzzano.In compenso gli operai marchigiani hanno lavoro.Qui' si è costretti ad andare nella "Feudale"Perugia o fuori.......Fuori,come alla Merloni di Nocera Umbra dove lavorano svariate centinaia di folignati....Qui' non si poteva fare la fabbrica era antiestetica (!) per la città,a Nocera non gli pareva vero hanno subito preso la palla al balzo!!! FOLIGNO,città PARTICOLARE città da AMARE,città FERITA dal terremoto......almeno il terremoto del'97 avesse portato in Umbria lo stesso sviluppo che in Veneto è stato portato dai finanziamenti per la ricostruzione della tragedia del Vajont....altra gente......Caro Beppe,questo sicuramente i nostri politici di destra e di sinistra che verranno ad assistere GRATUITAMENTE al tuo spettacolo non te lo diranno........peccato!!!!!!!!!

Giancarlo G. 01.09.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo, ieri sera ho visto il dvd del tuo spettacolo a Roma. Sono, ancora una volta, riconoscente per quanto dici ed indignato. Siamo proprio un popolo di struzzi! Sù la testa! Ci vediamo il 7!

marco cenci 31.08.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo, ho visto ieri il dvd del tuo spettacolo a Roma.
Sono ancora una volta riconoscente per quanto dici e nello steso tempo indignato.
Siamo proprio un popolo di struzzi!
Sù la testa! Ci vediamo Mercoledì 7!

marco cenci 31.08.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo chi ti scrive è una "giovane" coppia di 45 enni con due figli,quindi tipica famiglia italiana, con due stipendi e relative addizionali irpef regionali (x pagare i numerosi dirigenti della Regione Umbria) e comunali (x rimpinguare le casse clientelari del nostro Comune..); entrambi speriamo che il tuo spettacolo riesca a risvegliare i sonnacchiosi nostri concittadini dal torpore che li assale da anni, anche se nutriamo poche speranze..potremmo elencare numerose lamentele (ma non vogliamo fare i soliti italiani che si lamentano..) e quindi ti poniamo un aspetto della nostra città che non ci va giù: la viabilità cittadina.
Infatti,in questi ultimi anni abbiamo assistito, impotenti, all'allestimento nelle vie cittadine di "grande" scorrimento,di accessori tipo rallentatori,cordoli,marciapiedi e quant'altro, che hanno avuto il risultato di restringere progressivamente la già stretta carreggiata di queste vie di scorrimento che sono a senso unico,con tutti i disagi che ne seguono (rallentamenti,code,inquinamento,ecc..).Ci chiediamo quindi come i responsabili al traffico non si rendano conto di quello che fanno.
Con simpatia, e rassegnazione.
Alfonso Damiani e Lorella Ziarelli

Alfonso Damiani e Lorella Ziarelli 31.08.05 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Foligno citta ferroviaria......bei tempi andati!
Caro beppe devi sapere che in questa città amata/odiata c'era una gran quantita di attivita del settore ferroviario,tali da farci chiamare ''città ferroviaria''
Avevamo un deposito locomotive,uno scalo merci ottimamente funzionante,le officine grandi riparazioni per locomotive più grandi d'italia,servizio lavori alle linee,il cantiere iniezione legnami e tanti altri...
La storia inizia nel 1856 col passaggio della linea da Roma ad Ancona e si ingrandisce nel 1866 con l'apertura della linea di Firenze,Foligno ha tutti i presupposti per diventare un centro nevralgico della rete ferroviaria...
Quasi un secolo e mezzo dopo sta accadendo che foligno ora ha perso tutto o quasi di quello che aveva!
il deposito locomotive ,chiuso !
se si rompe un locomotore ad un treno,nonostante parcheggiati ce ne siano a decine che devono fare la revisione ,la macchina deve venire da Ancona o Fabriano...
Il cantiere iniezione legnami ,unico impianto in italia a produrre traversine in legno per binari chiuso! ....le comprano all'estero,qui sono cancerogene non si possono fare!
La squadra rialzo,un impianto per la manutenzione delle carrozze e dei carri.....chiuso! ammodernato da poco,non serviva,ora è utilizzatoper nascondere le famose locomotive sarde acquistate e mai fatte funzionare...
Le officine grandi riparazioni,vanto delle fs...........stendiamo un velo pietoso!
Da 1300 persone di 10 anni fa sono rimasti in 500 e poco più ,tutto il resto è .....privati!

politica,non politica chissa come mai ci hanno ridotti cosi.....
ciao beppe,sempre duro ed inc...!

lorenzo g. 30.08.05 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Non mi interesso di politica (e forse la destra farebbe di peggio e forse in modo più ridicolo) ma a quanto si dice in giro però è una certa sinistra (quella fatta di cervelli andati a male) che impedisce un sano sviluppo a foligno. Sempre per sentito dire (sono ignorante) la caratteristica dominante di foligno è stata da sempre la piccola impresa, tante piccole realtà industriali che hanno dato il pane a molti folignati. Purtroppo le piccole imprese stanno vivendo una crisi e le aziende più grandi (vedi merloni) non hanno potuto impiantare gli stabilimenti a foligno perchè l'amministrazione comunale gliel'ha impedito. Questo è quanto si racconta, magari è una cavolata, semmai corregetemi, non mi offendo. Resta strano però che a foligno di aziende relativamente grandi non ci sia traccia e i folignati debbano fare i pendolari per lavorare. Foligno città per abitarci e basta, perchè una certa borghesia benestante considera foligno come di sua proprietà, un possedimento da affittare a prezzi elevatissimi con la speranza di veder incrementare esponenzialemtne i propri investimenti nel prossimo futuro speculando prima sugli immigrati poi sugli universitari etc.
L'amministrazione appoggia tali aspirazioni (chissà perchè..) mette dossi dappertutto affinchè le macchine circolino a passo di lumaca e senza disturbare troppo, nello stesso tempo aumenta i percorsi forzati facendo spendere un mare in carburante e incrementando paurosamente l'inquinamento. L'importante per loro è esaudire le richieste della borghesia che mira ad avere il possedimento di fatto di strade e quartieri. Mettono i sensi unici ma non i marciapiedi, così accontentano ma non spendono. Mettono le rotatorie con i monumenti e le fontane ma evitano di valorizzare quello che già c'è lasciando edifici centenari all'abbandono.
Fanno le piste ciclabili usando vernice gialla e 'fantasia' e se ne fregano se il ciclista attraversa incroci micidiali, oppure se sono inaccessibili agli invalidi.
Guardate la fontana vicino piazza del grano, bella nuova e dietro una chiesa, immagino sconsacrata, del seicento divenuta una piccionaia, non visitabile, con l'unico intervento recente consistente in una targa gialla messa come un epitaffio.
Andate a vedere la scultura all'interno della biblioteca, costata svariati milioni, appesa al muro del palazzo trinci, uno yo-yo di legno da duecento kg se non di più. Al di là del valore artistico, nemmeno si vede, l'hanno messo nascosto sotto una volta dietro a delle vetrate e per vedere l'opera bisogna andarla a cercare, assodato di conoscerne l'esistenza.
L'importante infatti è appoggiarsi tra potenti a foligno, non creare contrasti, se poi dei giovani vanno a chiedere qualcosa al comune gli ridono in faccia e li prendono per il sedere, se ci va il signorotto di turno esaudiscono qualsiasi richiesta anche la più ridicola.
Ma foligno va bene così per molti, anzi è il paese della cuccagna, non cambierà mai, i poveri che non possono vivere di investimenti dovranno solo continuare ad abbassare la testa e sottomettersi ai baroni, foligno è una città medievale, i feudatari dettano legge.

sono nessuno 30.08.05 19:11| 
 |
Rispondi al commento

In your free time, check the pages about free down load texas holdem free down load texas holdem http://www.antiquemarketplace.net/free-texas-holdem.html http://www.antiquemarketplace.net/free-texas-holdem.html .

free texas holdem poker games vancouver british columbia 30.08.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente sono d'accordo con la signorina 'nome e cognome' mia omonima. ^__^

l'altro nome e cognome 30.08.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere ad otello pieroni dicendogli che è proprio dalle critiche che puo venire uno stimolo al cambiamento, altrimenti quale azione vuoi fare se ti mostri prono al tuo potente di turno? ma magari, visto il tuo commento, a te fa comodo lasciare tutto come è........

andrea zoppi 30.08.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Ho letto sul Messaggero ed.Umbria di oggi 30-08-2005, che il prossimo 7 settembre sarai nella nostra Foligno. Ho letto anche che tramite il tuo blog su internet è possibile inserire commenti, pensieri e quant'altro riguardi i problemi del territorio urbano in cui farai lo spettacolo. L'articolo, tra le altre cose, riporta il fatto che noi giovani folignati ci lamentiamo che qui non c'è mai niente e siamo “costretti a emigrare verso Perugia per trovare un po’di divertimento”. Ora, in parte posso dirti che è vero, ma non sono completamente d'accordo con questa affermazione.
Non c'è forse la Quintana (una edizione a giugno e una a settembre), i Primi d'Italia (fine settembre-primi ottobre), concerti e manifestazioni che via via si susseguono al Palasport e all’interno della città (Segni Barocchi Festival, il recente “Canti e DisCanti”, il mercatino dell’artigianato in p.zza Garibaldi, le due fiere cittadine) spettacoli, alcune volte gratuiti, che hanno come protagonisti i più disparati argomenti presso l’Auditorium di p.zza San Domenico?
Penso quindi che ci sia disinformazione e non mi sento soltanto di puntare l’indice verso le autorità comunali, ma anche verso il cittadino visto che se non gli sbatte la notizia in faccia non fa niente per procurarsela.
Il fatto è che, diciamolo una volta per tutte, bisogna cambiare anche la mentalità dei folignati.
Perchè se vado a Perugia, Bastia, Assisi, Santa Maria degli Angeli o Spoleto incontro non solo gente del posto ma soprattutto folignati e NON E' VERO IL VICEVERSA? Che differenza c'è tra una birreria, ristorante, pizzeria, bar o semplicemente una passeggiata la sera al Corso di Foligno rispetto alle stesse cose fatte in un'altra città qui vicino? Perchè il folignate sente la necessità di spostarsi per mangiare una pizza o prendere una birra o incontrare della gente?
Un locale simile a quelli citati precedentemente che apre a Foligno ha forti probabilità di insuccesso, mentre lo stesso aperto in una delle città qui vicino ha possibilità di guadagnare bene ed è molto più frequentato….soprattutto da folignati!!Che assurdità!!
Io credo che bisogna VIVERE e FAR VIVERE di più la nostra città e non solo nel periodo della Quintana, ma tutto l’anno, cambiando le nostre abitudini e il nostro modo di fare;probabilmente la nostra bella Foligno ce ne sarà grata.
Non chiediamoci quindi solo cosa la città fa per noi; sarebbe più giusto domandarci cosa noi facciamo per la città.

Luca Tonti 30.08.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
SIAMO UN NUTRITO GRUPPO DI RAGAZZI TRA I 17 E 25 ANNI, CHE VORREBBERO INSULTARE A MORTE L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE E TUTTI GLI ORGANI AD ESSA CORRELATI...

IL NOSTRO SFOGO E' QUESTO:
POSSIBILE CHE IN OGNI EVENTO ORGANIZZATO PER I GIOVANI DAL COMUNE, DA ASSOCIAZIONI CORRELATE, PRO LOCO E DA PARTITI POLITICI (DS, PRC, ECC..) CI SIANO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE CONCERTI ROCK E METAL, CHE , TRA PARENTESI SONO UN RITROVO DI DEBOSCIATI, TOSSICI, E GENTE DI BASSA MACELLERIA? (VEDI LA FESTA DELL'UNITA' A FOLIGNO!) POSSIBILE CHE OGNI QUALVOLTA TENTIAMO DI PROPORRE A QUESTI ORGANIZZATORI SERATE A TEMA DI DISCOTECA, QUESTI CI RISPONDONO PICCHE, O ADDIRITTURA CI HANNO RISPOSTO CHE LA MUSICA HOUSE (DA DISCOTECA) E' MUSICA DA FASCISTIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MA CI RENDIAMO CONTO?????????????????

...E NOI SIAMO COSTRETTI AD EMIGRARE VERSO PERUGIA PER TROVARE UN PO' DI DIVERTIMENTO.....

AIUTACI TU, CARO BEPPE, ESPONI QUESTO PROBLEMA NEL TUO SPETTACOLO, SEMBRA SUPERFLUO, MA NON LO E'....

GIOVANI ESUBERANTI 27.08.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

sarà che i cittadini di foligno pagano le tasse come tutti e allora, giustamente, chiedono e si lamentano.
Cosa potrebbe fare il cittadino di foligno, predere pala e piccone e ripavimentare le strade?
Il cittadino di foligno si lamenta con le istituzioni e fa bene, altro discorso se il cittadino di foligno si lamentasse del cittadino di foligno, senza neanche proporre niente di concreto.

Cittadino di foligno 27.08.05 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ecco qua stai cominciando a conoscere Foligno, o meglio i folignati.....tanti blog, un unico sentiero di bla bla bla verso quei luoghi comuni dove si sentono tanto a loro agio tutti i bravi cittadini di una città medio piccola. Il terremoto? Per carità gestito male, l'amministrazione? Tutta rossa rossa, Perugia? ladra che ci ruba l'Università e ci beve il topino, gli extracomunitari?...il più grande male di questa città, La SS77? (possibile via di sviluppo)..una striscia di asvalto inquinante...ma se si parlasse di dirottare i fondi per un'opera da costruire a Perugia...allora si tutti d'accordo a gettare asfalto sopra a ogni singolo sasso...
Non sò quale impressione ti farai quando sarai al centro del mondo ma io ti consiglio di entrare in scena con tanti fazzolettini e invitare tutto il pubblico di Foligno ad asciugarsi i lacrimoni così con gli occhi asciutti potranno vedere in modo meno sfocato come vanno le cose...il problema è che a Foligno non si voglio novità, si "vegeta" in una città dove non c'è vita per i giovano che come alternativa hanno la tanta odiata Perugia o un pò di droga....tutti danno la colpa a tutti, tutti aspettano qualcosa da tutti criticano il potente di turno perchè non concede!
Spero tu riesca a svegliare i miei concittadini facendogli capire che chi vuole qualcosa deve conquistarsela, costruirsela senza tante critiche ma con molta azione....

Otello Pieroni 26.08.05 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
per ringraziarti come vorrei non basterebbe l'intero sito, quindi la faccio breve dicendoti:
Grazie, Grazie e ancora Grazie.

P.S.
Credo che tu abbia il massimo rispetto per chi ti segue, quindi come tutti quelli che come me hanno già speso più di 40 euro tra dvd e biglietto per il 7 settembre spero che lo spettacolo sia leggermente diverso, indipendentemente dal titolo.

Grazie ancora, per TUTTO!!!

andrea burini 26.08.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

sig. Angelucci in parte sono d'accordo con lei per alcune cose meno.
A Foligno effettivamente ci sono tante cose ma non è il negoziante che non le valorizza ma chi di dovere.
Gli stessi negozianti sono i primi a rimetterci e quando parlo di negozianti intendo soprattutto quelli che non ci sono, a Foligno infatti sopravvivono solo i negozi di abbigliamento e le agenzie immobiliari, tutti gli altri hanno chiuso da un pezzo.
Ad Assisi ci sono decine di negozi di artigianato tipico, da noi no... perchè? Perchè la cultura relativa alle origini e alle tradizioni folignate sono andate perse. Foligno negli anni 70 era la latrina dell'umbria con i vicoli completamente abbandonati, sporchi da far schifo e gli edifici abbandonati all'incuria del tempo. Pensiamo davvero basti dargli una intonacata color confetto per ridare lustro e storia ad una città?
Se vado a Gubbio trovo ceramiche artistiche, musei, edifici restaurati ad arte con i pannelli in marmo ripristinati in modo ineccepibile. A foligno ci sono edifici del seicento con affreschi completamente coperti da centinaia di mani di vernice.
I turisti cosa dovrebbero venire a vedere? Io non sono un esercente e non ho motivo di prendere le difese di nessuno ma la gente va negli ipermercati piuttosto che camminare per una città che non dà stimoli estetici ma solo un infino piattume stilistico.
Non vengono organizzate mostre d'arte, il palio viene commissionato ad artisti internazionali, non vengono riscoperti mestieri e tradizioni antiche come è avvenuto invece a Bevagna con le Gaite, non ci sono punti di riferimento degni di nota e persino 'la madonna di Foligno' di Raffaello a quanto mi risulta non è più a Foligno (per colpa di nessuno, per carità, ma è così).
La quintana dura una settimana o poco più poi la città non riesce a mantenerne lo spirito per il resto dell'anno. Se vado a Bevagna mi guardo in giro e capisco che è una città medievale, che ha una tradizione consolidata, il fascino si sente. Vogliono fare il mercatino in piazza garibaldi, vogliono mettere a posto le concie, cercano di dare a Foligno l'identità ormai sopita. Potrebbero riuscirci, purtroppo è un lavoro lungo e complicato e non so se avranno la tenacità necessaria per portarlo a compimento.
Se ci riusciranno allora si potrà paragonare Foligno ad Assisi, a Gubbio e ad altre città appetibili dal punto di vista turistico.
In questo momento Foligno è per un certo ceto sociale, si organizzato feste, si fanno sfilate e robe del genere, soddisfa un certo tipo di utenza, per arrivare ai turisti ce ne vuole.

Saluti

utente anonimo 25.08.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho appena comprato il biglietto per il tuo “spettacolo” di Foligno. Sarà la prima volta che assisterò dal vivo ad una tua “esibizione” (ma come cavolo possiamo chiamarla senza essere riduttivi e senza andare a scomodare l’inglese?). Io sono uno di quei tasselli che ogni giorno con la posta elettronica contribuisce a ingigantire il puzzle che nella rete fa circolare la sana controinformazione che il tuo sito diffonde e contribuisce, senza avere la pretesa di svelare verità assolute, a farci mettere in funzione il cervello, ad alimentare il tarlo del dubbio.
Sono un folignate di ritorno, partito da ragazzo, dopo quasi vent’anni di esilio volontario in Veneto, ora guardo, studio e vivo la mia città e i miei concittadini con il disincanto dell’adulto e la spietatezza del battitore libero.
Qualche spunto su Foligno?
LA STATALE 77– L’opposizione ne ha fatto un cavallo da battaglia nelle ultime elezioni (hanno perso ma sicuramente non è dipeso da questo), ma ora è stato ripreso dalla maggioranza di sinistra, incalzata da corporazioni cittadine, anche se ostacolata da verdi e da qualche estremista radicale. Sembra che lo sviluppo del nostro territorio dipenda dal raddoppio della statale che da Foligno porta a Civitanova Marche. I marchigiani la loro parte l’hanno già allargata (dove potevano), il resto è montagna, un delicato ecosistema ricco di sorgenti e falde acquifere dalle quali dipende il rifornimento idrico di mezza regione. Non si capisce quale sviluppo porti a Foligno e all’Umbria il collegamento delle Marche con la SS 3 (Flaminia) e quindi con Roma. Di fatto la nuova strada agevolerebbe i soli marchigiani che per raggiungere la capitale in modo confortevole devono ora arrivare fino a Pescara! Con il raddoppio della SS 77 invaderebbero l’appennino, tagliando fuori quei piccoli centri che ora vivono una piccola economia turistica (vedi Colfiorito), inquinando un territorio bellissimo e sfrecciando velocemente fino all’ingresso in A1, ad Orte. Bella consolazione per l’Umbria e per Foligno. Eppure i commercianti folignati e gli imprenditori (ci sono imprenditori?) sono lì che invocano la grande infrastruttura che dovrebbe risolvere tutti i loro problemi (???). Se non altro andremo al mare in un’oretta… anche se compreremo l’acqua da bere!
IL TERREMOTO – Argomento tabù. Almeno quando non se ne parla bene. Il terremoto del 97 ha lasciato profonde ferite negli animi dei folignati, molte crepe nei palazzi del centro storico e interi paesi della montagna in ginocchio. La ricostruzione, ancora in corso, è stata un toccasana per Foligno, sull’onda emotiva del disastro occorso al cuore verde e spirituale d’Italia (il sacrificio di Assisi ha avuto un impatto fortissimo), sono arrivati tanti soldi. Insieme ai soldi sono arrivate imprese edili (più o meno improvvisate) da tutta Italia. I prezzi dei materiali da costruzione sono triplicati in due anni. La presenza di stranieri extra comunitari (più o meno clandestini) è quadruplicata, quintuplicata… Tutto è proceduto benissimo, soprattutto se ci torna il ricordo di quanto abbiamo visto dopo il Belice, l’Irpinia, il Molise… La ricostruzione fiore all’occhiello della maggioranza al governo della città. Ricostruzione che si è lasciata dietro: una urbanizzazione senza precedenti dettata dall’emergenza, interi paesini della montagna spopolati e mai più ritivalizzabili anche se completamente ristrutturati, villaggi di casette di legno in stile tirolese tra le colline umbre che, muniti di ogni comfort, vengono ora affittati con bandi (più o meno pubblici) a persone e associazioni (parentele sospette degli assegnatari si segnalano ovunque, ma così va dappertutto, dicono), capannoni industriali costruiti con i fondi destinati allo sviluppo economico, mai utilizzati, tristi monumenti ad un’economia che non c’è e che non ci sarà mai (ma c’erano i soldi tanto valeva spenderli), imprese di costruzioni e di indotto vario che dopo l’attuale sviluppo si troveranno senza lavoro, triste eredità di una “felice stagione”. Chi ha fatto i soldi dove l’ha investiti? I folignati (una gran parte di loro) hanno vissuto gli ultimi anni al di sopra delle proprie possibilità (ma anche questo non si può dire!): ci sono automobili nuove ovunque, palestre piene, sfilate di capi di ultima moda ogni sera al corso, agenzie di viaggio affollate, in un’ubriacatura di edonismo, grazie alla “busta pesante”, tasse che ora si auspicherebbe non rimborsare… ma che il governo nemico…
IL SINDACO – Simpatico nonnetto, con competenze personali di indubbio valore che cova l’assoluta consapevolezza di contare zero. Imposto dalla Margherita alle ultime elezioni dopo che il “caso Foligno” era arrivato sul tavolo delle segreterie nazionali dei partiti del centrosinistra. I DS “pretendevano” il sindaco dopo due mandati di un “popolare”, ma gli equilibri regionali non consentivano alla terza città dell’Umbria di avere un sindaco DS. Perugia e Terni non si mettevano in discussione (rinnovo mandato), Spoleto, Bastia e Città di Castello non hanno mollato (avrebbero messo in piedi liste civiche), altri piccoli centri non avevano spessore e visibilità politica. Foligno viene così sacrificata sull’altare dell’unità della coalizione. La Margherita fa nomi che non si possono votare nemmeno con il naso turato, l’opposizione gongola, il clima si fa rovente, in città, in regione, a Roma… poi arriva nonno Manlio. Le elezioni sono vinte e la giunta è fatta. Ma dopo un anno aspettiamo ancora di capire il senso delle deleghe agli assessori, frutto di alchimie e vecchi equilibri di potere, spartizioni da manuale (Cencelli, ovvio!).
TRASPORTI PUBBLICI – MOBILITA’ - Fantastica è la navetta elettrica che ti arriva alle spalle senza che te ne accorgi e se ne scorrazza semivuota tra le vie del centro. Comodissima la carta ricaricabile che ti permette di risparmiare sul biglietto. Ma… conoscete qualcuno che prende l’autobus a Foligno? I collegamenti con le frazioni sono quanto di più assurdo si possa concepire: autobus che passano ogni ora o più, irrimediabilmente vuoti (nessuno capisce bene gli orari, si va ma non si sa bene quando si ritorna), addirittura sono state soppresse sei corse perché i commercianti di Via Garibaldi si sono lamentati del passaggio dei bus! Le navette che collegano i parcheggi della periferia con il centro sono l’immagine del fallimento di una viabilità intelligente. Non c’è cultura in questo senso, nessuno si è mai preoccupato a far capire l’importanza del mezzo pubblico, la sua utilità sociale, si impone invece una disincentivazione all’utilizzo. Gli illuminati commercianti (sempre loro) si oppongono con forza alla chiusura del centro storico al traffico, temendo chissà quali catastrofi, così abbiamo strade piazzette e vicoli invasi dalle automobili, parcheggiate ovunque, marciapiedi impraticabili, aria irrespirabile, i pedoni dovrebbero pure fermarsi davanti alle vetrine? Guarda caso preferiscono l’unica zona pedonale a disposizione. Ottima l’idea delle bici a noleggio. Sono rosse, belle, nuove, ferme alla loro rastrelliera in attesa di pochissimi utenti. Le rotonde: forse è l’argomento più discusso in città negli ultimi tempi. Ne hanno fatte dappertutto. Encomiabile, hanno abbattuto semafori, semplificato incroci, eliminato code, ma, ahimè, ce ne sono di strette, di impraticabili, vere e proprie piste da go-kart, con ingressi ed uscite ad angoli acutissimi!
GEMELLAGGI – Foligno è gemellata con La Louvière, in Belgio. Sembra che ci siano significativi legami con la cittadina belga dove in passato molti miei concittadini emigrarono in cerca di lavoro.
OK. L’altro gemellaggio francamente non lo capisco. Che ci azzecca Foligno con Shibukawa? Pare che la cittadina in questione sia teatro di una rievocazione storica e Foligno pure (la Quintana)… ma dovevamo arrivare fino in Giappone per trovare uno straccio di paese che facesse una “rievocazione storica”? Ascoli Piceno non andava bene?
QUINTANA – Vogliamo parlare della Quintana? Una bella passerella per qualche bel nome in vista (imprenditore, politico, ecc.) che due volte l’anno si pavoneggia per la città in uno splendido costume secentesco. La Quintana, ovvero la più bella rievocazione storica d’Italia. Ma… la conosce qualcuno fuori di Foligno? Avete mai visto un perugino alla Quintana? Non parlo di un tedesco o di un astigiano… Insomma, un bellissimo giocattolo per i folignati, gelosi del loro gioiellino, salvo poi parlarne sempre criticamente. Manca di promozione, di risonanza, di visibilità. Mancano i turisti. Buon divertimento Foligno!
TURISMO – Dopo la ristrutturazione del centro, abbiamo una città bella, con piazze, palazzi, musei, opere d’arte che potrebbero davvero rappresentare un’attrazione turistica al pari di quanto offrono altre splendide cittadine umbre. Scenetta vissuta: un turista entra in un negozio a Foligno, mentre paga il suo acquisto chiede al commerciante (uno di quelli che vuole lo sviluppo con il raddoppio della SS 77) cosa c’è da vedere in giro. E quello, invece di trattenerlo suggerendo qualche bellezza in città: “Qua non c’è niente, potrebbe andare ad Assisi, a Perugia…” Quando si è illuminati…
Il masochismo è la vera piaga della città.

paolo angelucci 25.08.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

oltre alla Dosktep, dove posso trovare i biglietti per lo spettacolo di Foligno?

soprattutto, ne è rimasto qualcuno?

Alice Restani 25.08.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

....mai provato LINUX?

Il "nostro" sistema operativo!

Provalo e pubblicizzalo!!!!

pierluigi sabbatini 25.08.05 06:49| 
 |
Rispondi al commento

SCUOLA DELL'OBBLIGO

Che ne pensi della scuola dell'obbligo?

Io credo che ognuno debba essere lasciato libero di apprendere quello che vuole, quando vuole e dove vuole.

Che ne pensi del fatto che, se un bimbo non vuole andarci, ed i genitori sono d'accordo, viene prelevato dalle forze dell'ordine?

Questa cosa non la voglio nemmeno commentare....

pierluigi sabbatini 25.08.05 06:46| 
 |
Rispondi al commento

i biglietti stanno in prevendita al corso presso la Dosktep (scarpe)

pierluigi sabbatini 25.08.05 06:36| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se sono ancora disponibili dei biglietti per lo spettacolo del 7 sett. a Foligno ed eventualmente dove trovarli.
Grazie

Alessia Dorillo 24.08.05 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Foligno è una città divertente, non molto grande a dire il vero ed è per questo che hanno messo solo senzi unici così sembra infinita. Questa estate poi hanno messo qualche rotatoria, un centinaio credo, le hanno messe in città ma anche in piena campagna. Per poter mettere le rotatorie anche nei posti più sperduti hanno fatto strade nuove, in mezzo a campagne deserte, strade che non vanno da nesuna parte, le hanno deviate, prima erano dritte e l'hanno fatte passare per campi, creando parabole e curve infinite. Che poeti che ci sono a foligno, vogliono che chi va in macchina inneschi delle danze infinite e quando becco la solita rotatoria mi viene spontaneo canticchiare una musichetta da giostra...
A foligno poi ci sono gli investitori, una città senza artigianato, senza turismo, senza niente... si vive solo di investimento, "compro e vendo case", "compro e affitto", una città dove abitano tutti ma per lavorare bisogna andare lontano perch non ci sono aziende, non ci sono fabbriche, non c'è artigianato, i negozi chiudono...
E' un comune denuclearizzato, poi si sono fatti prendere la mano e l'hanno denucommercializzato, denuturistizzato, denuvivibilizzato.
LA droga però c'è, molti arrotondano spaccicchiando, il salumiere spaccicchia, l'ex falegname spaccicchia.
Il politico giricchia, cerca consensi, saluta, stringe mani come nel paese di peppone e don camillo. Benvenuti a foligno.

nome e cognome 23.08.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento

x mario cascelli e andrea zoppi
vorrei esprimere la mia condivisione a quanto da voi espresso. Vivo in Umbria ed ho vissuto a Foligno per diversi anni.
La posizione dominante dei DS fa si che tutto sia sotto scacco si sentono in una botte di ferro. Gli altri del CS non hanno le palle per essere elemento di discontinuità nel sistema.
Secondo me è importante costituire dei comitati di cittadini che raccolgano le segnalazioni e soprattutto gli aderenti e vedrete che al momento delle elezioni vi verranno a cercare se siete in grado di spostare voti! Esperienza diretta.
con simpatia
maurizio pierdomenico

maurizio pierdomenico 23.08.05 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei farti presente che Foligno come l'umbria in generale è governata da una giunta di centro sinistra la quale agisce in tutto e per tutto alla stessa maniera del tanto criticato Berlusconi.
Mi riferisco soprattutto, riagganciandomici, alla tanto in voga polemica sulla questione morale che troverebbe terreno MOOOOLTO fertile qua a Foligno, in quanto è sotto gli occhi di tutti come i posti piu importanti delle varie societa' pubbliche regionali e locali siano in mano ad amici parenti e amici degli amici di chi ha le redini del governo locale/regionale.
Questo naturalmente distoglie gli occhi degli amministratori dai problemi che invece andrebbero affrontati quali: la buca di prato smeraldo che è un enorme buca vicino a case abitate di cui non si capisce l'uso; l'area dell'ex zuccherificio che guarda caso sembra sia stata assegnata alla Coop per costruirci un centro commerciale; La strana distribuzione a pioggia dei fondi per il terremoto anche a chi non ha subito danni;perdita della vocazione ferroviaria storica della Città a scapito di realtà vicine ma storicamente meno importanti; eccetera eccetera....
Se ti informi vedrai inoltre che in proporzione agli abitanti l'umbria ha la percentuale tra le piu alte di dipendenti statali, regionali, provinciali, comunali.
Cio spiega anche in parte il perchè le elezioni non hanno mai storia in umbria, e forse è meglio cosi visto l'inettitudine dell'opposizione,in quanto il popolo da tempo immemore vota per chi gli dà da mangiare e in un modo o nell'altro tutti beneficiano della "longa" mano del centro -sinistra.
saluti

andrea zoppi 23.08.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

benvenuto a Foligno ;
mi auguro , ma non ci spero, che tu possa dare una sveglia a questa città sonnacchiosa.
L'unica cosa che sappiamo fare è il mugugno da pensionati ferrovieri e piangerci addosso, ma prendere iniziative, ..mai!
Esempi:
1- ci lamentiamo che l'acqua del Topino venga deviata a Perugia, ma nessuno si muove per far rispettare il protocollo d'intesa che prevedeva il bacino di reintegro delle portate emunte;..e ...nessuno si incazza!!!???
2- la nostra città è ormai ex ferroviaria grazie a Perugia che riuscirà a dimostrare che il raddoppio ferroviario è più ecologico economico ecc.facendo allungare il percorso di circa20km alla linea ROMA ANCONA pur di passare per l'area Perugina e spostare la famosa piastra logistica diinterscambio ruota rotaia a Bastia anzichè Foligno..ma ...nessuno si incazza!!!???
3-abbiamo un PRG e non solo..che prevede un mega centro commerciale attaccato alle mura urbiche di una città che un tempo aveva un centro di significativa importanza commerciale,e tra poco avremo un centro storico svuotato di vita .....ma ...nessuno si incazza!!!??? anzi era sembrato che verdi, rifondazione , comunisti italiani, italia dei valori,e "foligno civile" si fossero, almeno loro su questo argomento incazzati, ma alla fine hanno floppato.
La opposizione..lasciamo perdere.. !!!La città dorme .Qui ci vorrebbe un Beppe Grillo alla settimana, ma non c'è speranza, Non ci ha svegiato neanche il terremoto..Mi auguro che qualcuno dei tuoi collaboratori legga queste righe e anche se non credo che farai in tempo ad inserire tuoi commenti in merito(ammesso che tu li ritenga meritevoli di attenzione) in questo spettacolo te lo ricorderò per tempo per l'anno prossimo. Grazie per l'attenzione, Mario.

mario cascelli 23.08.05 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
VOGLIO venire al tuo spettacolo di Foligno del 7 settembre non riesco a sapere i negozi per la prevendita dei biglietti.
Mi puo aiutare?

Massimo Ceccarelli 22.08.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
VOGLIO venire al tuo spettacolo di Foligno del 7 settembre non riesco a sapere i negozi per la prevendita dei biglietti.
Mi puo aiutare?

Massimo Ceccarelli 22.08.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento


Ciao Beppe, perché durante lo spettacolo non parli della maxi fregatura del "Quadrilatero", una delle grandi opere previste dal governicchio Berlusconi?
Si tratta di un accordo capestro, costruito sulla falsa promessa del project financing, per allargare la ss77 (Dalla Sfercia, nelle marche, dove oggi finisce la strada a 4 corsie, fino a foligno) e altre strade montane, rendendole a 4 corsie.
I soldi dei privati dovrebbero arrivare dalla vendita delle aree industriali a lato delle nuova ss77 e delle altre strade.
Risultato: una vallata montana trasormata in un circo di McDonald, Auchan e compagnia bella, comuni indebitati fino al collo se non si riesce a coprire il buco di mille miliardi di vecchie lire che comporterà la costruzione di queste strsde.
E' di questi giorni la notizia che Spacca, Presidente della Regione Marche, voglia entrare a settembre nel Capitale della Quadrilatero s.p.a., con i soldi della regione.
Se vuoi ti spedisco più materiale dettagiato su questa truffa.
Ciao Ciao

Stefano Fabbroni 22.08.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Hai tu qualche richiesta per il pubblico del tuo spettacolo a Foligno?
Ti sei informato di come sono stati distribuiti
i soldi del terremoto?
Parlo sopratutto delle imprese(ditte edili e rivenditori) che ne hanno beneficiato.
Mi sorprenderebbe se non ci fosse stato un mangia-mangia.

Lampis Antonio 21.08.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho scaricato molti filmati dei tuoi spettacoli con eMule, un programma peer-to-peer per la condivisione di files. Forse se la gente sapesse che sono lì ne scaricherebbe qualcuno.
Comincio un po' ad essere sfiduciato, vedo che tutti fanno quello che.... tutti fanno! A pappagallo! Respirano con il telefono, guardano con la televisione, e camminano con l'auto. Hanno dimenticato chi sono.

Sai una cosa? L'unico sbaglio che fece Gesù fu quello di cercare di sollevare la folla, di risvegliarne qualcuno.

Per favore, non fare lo stesso anche tu.
Il grande Anthony De Mello dice: "Non puoi imparare a suonare il sax ad un maiale, il risultato è che lui si arrabbia e tu perdi tempo".

Inboccalupo

Pierluigi Sabbatini 19.08.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Gent.le Beppe Grillo,
mi trovo a scriverLe questa lettera poichè sono incappato in un meccanismo di fregature ben strutturato da TIM. Con ogni probabilità la problematica che Le sottoporrò in questa lettera è mal comune a molti italiani truffati da TIM, quindi vuole solo essere una voce in più che URLA il disagio creato da chi detiene il potere in Italia e che crede di poter costantemente truffare il prossimo.

Voglio prima di tutto ringraziare Lei e tutti i suoi collaboratori, perchè mi date la possibilità di esprimere il mio disagio ma soprattutto perchè rappresentate un punto di coalizione per molti grazie al quale forse il tempo occupato a scrivere questa lettera, non andrà sprecato.

La problematica in oggetto riguarda i tempi di passaggio da un operatore ad un altro. Il giorno 21 luglio 2005 mi sono recato presso un negozio TIM per aderire ad un'offerta per passare dal mio operatore WIND a TIM appunto. Mi sono stati chiesti 10 euro (che ho dovuto versare subito nelle tasche del titolare del negozio) e mi è stato detto: "entro il 1 agosto 2005 vedrà cambiato il suo operatore e mi raccomando (IMPORTANTISSIMO) non acquisti ricariche WIND negli ultimi giorni di luglio altrimenti, quando le effettueranno il passaggio, perderà la ricarica non terminata". Quindi io mi sono ritrovato ad acquistare ricariche da 4 euro di giorno in giorno per non perdere crediti, invece che acquistare 1 ricarica da 25 euro per esempio. Questo ha voluto significare per me un condizionamento, per quanto limitato, illecito nella gestione quotidiana della MIA VITA.

In poche parole ad oggi 18 agosto 2005 non mi è stata ancora attivata. Soprassedendo il comportamento di presa per il c..o, mi perdoni l'espressione, della commessa del negozio nei miei confronti, che oggi mi ha detto telefoni a WIND (intanto con quei 10 euro avrei potuto andarci al cinema con mio figlio, ma probabilmente ci è andata lei con il suo), ho analizzato con attenzione la cosa ed ho contattato personalmente TIM. L'operatore non ha potuto far altro che attivare una procedura di protesta, con la quale credo mi potrò probabilmente pulire il didietro. Mi è stato spiegato che TIM al lancio dell'offerta ha previsto un numero di richieste molto inferiore a quelle poi effettivamente pervenute creando così dei ritardi. Quindi IO devo subire i business-planning errati (o meglio nei quali gli errore sono ben progettati) di TIM che probabilmente adotta la politica del: “se non ci arrivo ci tiro il cappello” o peggio ancora: “ci proviamo tanto solo pochi si inca…eranno”… lavorando in un’amministrazione pubblica conosco mio malgrado molto bene, perché mi ci sono scontrato, queste logiche e mi sento quindi chiaramente preso per il cu..o. Ho già spiegato che se i presupposti di un rapporto con TIM devono essere di presa in giro, ho paura, o meglio ne sono certo, che in futuro TIM TENDERA’ di nuovo a truffarmi, quindi ho chiesto di disattivare la procedura… risposta: “non è possibile perché lei ha già pagato 10 euro”… incredibile, hanno strutturato un meccanismo di truffa bellissimo, perché agisce su somme ridotte inducendo il cliente a fregarsene se le cose non vanno molto bene…
Mentre dall’operatore WIND ho avuto conferma che chiaramente ad oggi non è pervenuta NESSUNA richiesta da parte di TIM per la pratica relativa al mio numero.
Bene, ho perso 10 euro, mi sono inca…ato una mattinata, ho passato mezz’ora a scrivere questa lettera invece che stare con mio figlio, e non ho ricevuto il servizio, mentre il titolare del negozio e i soci di TIM hanno avuto beneficio economico dal sottoscritto… spero che Vi siano pervenute molte proteste riconducibili a questo problema di modo che non vada tutto in fumo…
Si… lo so l’Italia è fatta così, che cosa ci vuoi fare, bisogna avere pazienza… E NO CON QUESTE SCUSE DEL C…..O continuano a truffarci… parlerò con il mio avvocato anche se sono consapevole che non servirà a molto…
Grazie ancora per la pazienza, Le chiedo però, se possibile, di farmi sapere al mio indirizzo e-mail se questa problematica è nell’elenco di attività che il suo Staff tiene sotto controllo.

alessio moriconi 18.08.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

salve grillo:essendo un autista oh avuto la fortuna di assistere allo spettacolo di milano,gia tuo ammiratore da piccolo;risentirti dopo anni e constatare che la tua comunicativita professionalita e sopratutto che i tuo principi di cittadino italiano e comico non sono cambiati ansi si sono rafforzati a suscitato immensa soddisfazione:a foligno non mancherò,sei il migliore
giancarlo-spoleto
p.s ultimamente con il cambio di.....alla rai an detto che vol riportarti in azienda.che dici assisteremo ad un ritorno alla mamma r.

giancarlo marroni 12.08.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho già visto il tuo spettacolo di Perugia e ho già prenotato i biglietti per Foligno. Ho anche acquistato il DVD perchè certe cose che dici, bisognerebbe impararsele a memoria e tenere sempre a mente il fatto che non possiamo sempre metterci a 90° ma talvolta è necessario mostrare i denti, come fa lo yorkshire di mia madre, e guarda caso è lui che comanda in casa!

Vincenzo Padula 11.08.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
benvenuto "allu centru dellu munnu", chissa' se nel tuo show parlerai dei politici?
questa e' una mia personalissima richiesta, lo so che e' satira usurata e abusata, pero' in questo momento di depressione (leggi figure di m***a a livello internazionale), sarebbe bello ricominciare a prenderli per i fondelli e trattarli da cialtroni che sono.
Vorrei proprio farmi quattro risate alla faccia di questi quaquaraqua come ai tempi d'oro.
Chissa' se sara' possibile?
Nel frattempo ti aspettiamo.
Un abbraccio.

Massimiliano Guidi 11.08.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

aspetta mi sono scordato di dirti che sei forte e sono con te!!!!!!!!!!!!!!!!! ti voglio bene beppe ;) sul serio!

Fabio Beltrame 09.08.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ho visto il tuo spettacolo in un dvd clonato ahahahahahaha non ti darà fastidio? comunque sono un tuo fans da una vita... mi ricordo quando ero piccolino già ridevo di noi italiani,compreso me stesso e ridere di se stessi mi è sempre piaciuto... siamo cosi illogici... comunque ho notato che sei diventato un pò pubblicizzato :D bè non sei un padre eterno in fondo. Sei l'unico giornalista rimasto in italia (bè uno dei pochi potrebbe offendersi qualcuno che non conosco e ci crede ancora)gli altri si sono persi per strada... alle volte penso senza beppe chi ci dirà qualcosa? (ma quanti anni hai? ^_^) cerca di rimanere il piu possibile libero Beppe lo so hai 6 figli (aggià campà come dicono a napoli :D ) io sarò al tuo spettacolo a Foligno sicuramente almeno mi faccio perdonare il dvd a sbaffo... comuque volevo dire che apparte il telefono che vende skype per parlarsi via internet c'è anche messenger che secondo me funziona meglio anche se è dell'amico Bill :D ok un salutone e non parlare male di Fausto Bertinotti che è il meno peggio :P

Fabio Beltrame 09.08.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ti volevo ringraziare per avermi istruito su skype....
Spero di vederti a Foligno, sarà la prima volta!

christian massari 08.08.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ci vediamo a foligno(e' il 4° show in 2 anni che vedo)sei grande e continua a svegliare le coscienze degli italiani.gianluca da terni

gianluca rompietti 07.08.05 05:27| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,complimenti per i tuoi spettacoli(se riesco a venire a foligno,sarà il 4° in 2 anni)e presto acquisterò il tuo dvd.dopo ogni tuo spettacolo torno a casa con un po' di amarezza e mi rendo conto che la vita di noi "gente comune" e'sempre piu' in mano a politici e industriali assolutamente incapaci,corrotti e senza etica.con i tuoi spettacoli riesci a scuoterci dal torpore del benessere e continua cosi,mi auguro di vederti un giorno in tv con un tuo show come 20 anni fa.sei grande.

rompietti gianluca 07.08.05 05:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti faccio i complimenti per lo spettacolo che è grandioso e ti ringrazio per il servizio che rendi al nostro paese, dico nostro perchè ancora lo sento mio, anche se stanno cercando di portarcelo via e di distruggerlo.
Ci sono quasi riusciti e tu sai a chi mi riferisco. A Foligno ti aspettiamo con entusiasmo sperando che farai capire con la tua semplicità (cosa indispensabile per capire) come le cose stiano precipitando. Grazie del tuo impegno.

Andrea Becchetti 06.08.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusa il doppione ma il fatto è che siccome si vocifera che stanno per rilasciare il Mostro di Foligno (oggi sui giornali), non mi va di lasciare a casa solo il mio nipotino Matteo di 6 anni!!!!

RICCARDO ELISEI 05.08.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!!!Con mio cugino siamo già venuti a Perugia: MITICO !!! Eravamo i due tipi a cena dietro di te alla fine dello spettacolo. Ci stiamo chiedendo: con tutti i casini che ci sono ogni giorno in Italia lo spettacolo sarà sicuramente incentrato anche su altri argomenti: Sbagliamo? Non è per tirchieria, anzi...lo è !!!! ;-)

RICCARDO ELISEI 05.08.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Foligno alla guida di auto, bici, ecc. sono come i Forzisti: "ognuno fa il cazzo che gli pare!"
provare per credere, trovami una persona che va nel giusto senso di marcia.

maddalena grillo 05.08.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe foligno ti aspetta. ciao

mario masci 04.08.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ci vediamo il 7 settembre! ;-)

Leonardo Angelini 04.08.05 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,il 7 settembre ci saro' anche io ,ci voleva un personaggio come te per SVEGLIARE una citta' come Foligno,BENVENUTO "a lu centru de lu munnu"

giancarlo Gubbini 03.08.05 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, non vedo l'ora che arrivi il 07 settembre per vederti finalmente dal vivo. ho comprato il dvd del tuo spettacolo....grandioso

Raffaella Tardi 03.08.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori