Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Oristano

  • 174


Clicca su meetup.gif il gruppo degli amici di Beppe Grillo di Oristano

img.jpg


La vita è diventata uno spettacolo dove noi siamo gli spettatori
e dobbiamo anche pagare il biglietto.

Fate sentire la vostra voce su Oristano cliccando su Commenti!

Beppe Grillo.

1 Mag 2005, 16:18 | Scrivi | Commenti (174) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 174


Commenti

 

é assurdo che il Comune di Oristano finanzi il tuo spettacolo e poi chieda 25 euro ad ogni spettatore. Non credi?

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 28.09.15 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ANTENNA VIA LIGURIA ORISTANO:Martedì 11 novembre alle ore 18-00 presso il comune di Oristano ci sarà una riunione per parlare DELLA ANTENNA RIPETITORE KILLER DELLA WIND, non mancate possibilmente cercate di coinvolgere anche altre persone, più siamo e più avremmo ascolto. AIUTIAMOCI PASSAPAROLA

ORISTANESE RADIATTIVO 12.11.08 13:08| 
 |
Rispondi al commento

che fine avete fatto? Ehi!!!! C'è qualcuuunooooo???!!!

Daniela Concas 07.08.07 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Per ricordare MArco Porcu, un ragazzo che non ha mai chiesto niente, che ascoltava tantissimo, che non si lagnava mai. Ciao Marco, un bacione, non ti dimenticherò mai. Daniela

Daniela Concas 16.02.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro Baccini ha aperto un blog per la sua candidatura a sindaco di Roma. Nel blog si parla però principalmente dello sblocco delle assunzioni per il 2005, che migliaia di italiani stanno aspettando. Poichè Baccini, in qualità di Ministro della F(i)nzione Pubblica, è il responsabile dell'iter per lo sblocco, vorrei pregare tutti i lettori di andare sul blog di Baccini per far sentire la propria voce, in modo che forse il ministro si da una mossa, ponendo fine all'agonia di migliaia di precari e disoccupati in attesa di assunzione.
Questo è il blog: http://www.romacomelavorrei.it/dblog/articolo.asp?articolo=12#commenti

Date anche un'occhiata qua: web.tiscali.it/assunzioni2005

P.s. scrivo in tutti i post, non perchè sono uno spammer, ma perchè stiamo parlando di un problema che riguarda tutta l'Italia, quindi deve avere la massima divulgazione.
Ciao

Boor bon 13.02.06 12:21| 
 |
Rispondi al commento

barberio sei deleterioo!!

davide meloni 10.02.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti...come annunciato il meetup di Oristano è stato
riaperto..i ns propositi sono quelli di approfondire e cercare
soluzioni alle varie problematiche che appartengono allo stesso
tempo al ns territorio e a quello nazionale....sperando nella
aggregazione e nella collaborazione di tutte le persone che
condividono i ns stessi propositi, ci auguriamo di poter far
rinascere un nuovo movimento di pensiero in supporto alla
politica e non contro la stessa...nel tentativo estremo di
rivitalizzare la ns povera provincia........vi va di unirvi a
noi??!!!! L'indirizzo del gruppo è www.beppegrillo.meetup.com/177/
Gy&Vy

Gy&Vy 24.01.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

oristano? una birra in tre...inciariti persi!!! fate ridere...ecco come vediamo i minchia ga di oristano...oh ragazzi torno dentro chiudo la siberia che mi entra il clima....

matildah d 08.01.06 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma apparte i soldi spesi malissimo per il gagliardetto del papa e altre minchiate. sapete per caso dov'è la messa dei poveri a oristano?

antonello caggiari 08.01.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro assessore allo sport...ma quanto ci vuole a mettere due lampadine e fare un minimo di manutenzione all'impianto di san nicola? che vergogna...ma cosa fatte durante tutto il giorno? almeno se non avete voglia di pensarci perchè forse non siete in grado di mandare una squadra ad aggiustare i riflettori...degnatevi visto che vi hanno votato di andare la sera quando si allenano le squadre e contribuire accendendo i fari della vostra macchina...poi non preoccupatevi una batteria di seconda mano ve la procuriamo...che tristezza....

federico p 05.01.06 01:36| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO SEGNALARE I SEMAFORI ALL'INCROCIO TRA VIA DIAZ E VIA REPUBBLICA...VERSO LE 22.00 E PER TUTTA LA NOTTE IMPAZZISCONO...CAMBIANDO COLORE OGNI 10 SECONDI...PRIMA VERDE POI ROSSO..POI DI NUOVO VERDE...SENZA ALCUN SENSO....SONO COSI DA MESI E MESI...MA TANTO ALL'AMMINISTRAZIONE COSA GLIENE FREGA...FNCHE' QUALCHE D'UNO NON SI FA MALE...ALLORA SI...CHE CI SARA' DA RIDERE...O DA PIANGERE....

federico p. 05.01.06 01:30| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMOCI! VORREI FARE QUALCOSA PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI! CON LA NUVA LEGGE ELETTORALE "IL NANO" POTREBBE VINCERE ANCORA..E IO NON HO NESSUNA INTENZIONE DI FARMI PRENDERE PER IL C*** PER ALTRI 5 ANNI! INIZIAMO A STAMPARE VOLANTINI CON SU SCRITTO "CON LA MAFIA BISOGNA CONVIVERE", DETTO DA..., MINISTRO DEL... ETC. ETC.; INSOMMA TUTTE LE VARIE BALLE CHE PER ANNI CI HANNO COSTRETTO A SENTIRE E CHE ORA, CON UN PIZZICO DI BUONA VOLONTA', POTREMO CERCARE DI NON SENTIRE PIU'! IO INIZIERO' SPARGENDO QUA E LA' L'ELENCO DEI DEPUTATI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA. NON SO SE SERVIRA', MA ALMENO CI PROVO..DA QUI A GIUGNO PROVATECI ANCHE VOI...

MASSIMO S. 29.12.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

la nuova piazza Roma, esattamente ai piedi della torre: fatevi un giretto attorno anzi, e guardate attentamente dove mettete i piedi... troverete il bassorilievo di papa wojtyla con annessa dedica del "popolo arborense"... sembra veramente un'eco dei proclama mussoliniani...
queste si che sono soldi ben spesi!
MA POGARIDADI

studente squattrinato (e deluso) 26.12.05 20:51| 
 |
Rispondi al commento

E il palazzo Sotico che ha la stessa atmosfera putrida delle "Vele" di Napoli cosa ci fa ancora in Piazza?

Carla Guerci 13.12.05 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con Federico, il bar Azzurro ha la facciata che cade a pezzi, praticamente come avere i muri con la muffa nel salotto buono di casa.. ma almeno l'insegna al neon si abbina ai mirabili getti d'acqua della nuova fontana. A proposito avete notato una vaga somiglianza con le spade usate nel film Guerre Stellari? E la saga continua..

Il Visi 12.12.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

ma non sarebbe il caso di obbligare il bar "azzurro" a rifare tutta la facciata visto che è proprio un obrobrio vedere quelle due serrande con tutto che cade a pezzi in una piazza fatta a nuovo? è una tristezza vedere quel locale da fuori...non che dentro sia meglio ma fuori sembra proprio un cesso...

federico g. 08.12.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è iniziata la latitanza

studente squattrinato (e deluso) 30.11.05 19:01| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe per l'International Herald Tribune

studente squattrinato (e deluso) 27.11.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

patetici

studente squattrinato (e deluso) 27.11.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

STO LEGGENDO L'ULTIMO LIBRO DI MARCO TRAVAGLIO...SONO SOLO ALLE PRIME PAGINE..MA VI ASSICURO CHE, CIO' CHE E' SUCCESSO UN SECOLO FA', NON E' MOLTO DIVERSO DA CIO' CHE STA SUCCEDENDO ORA IN ITALIA! MA SOPRATTUTTO A COSA STIAMO ANDANDO IN CONTRO...SE QUESTO GOVERNO NON SALTA (E NON SALTA IN ARIA IL SUO PREMIER!), SIAMO FINITI!
BEPPE AIUTACI!!!!!!!!!!!!!!!

MASSIMO S. 23.11.05 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato volentieri e con entusiasmo al tuo spettacolo anche se seduta in una sedia scomoda e in un luogo poco adatto allo svolgimento di una serata piacevole.
Spero di poter partecipare altre volte a serate in tua compagnia sopratutto per quello che dici e per come lo dici.
carissimi saluti
Caterina

Caterina Capoccia 15.11.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho partecipato volentieri e con entusiasmo al tuo spettacolo anche se seduta in una sedia scomoda e in un luogo poco adatto allo svolgimento di una serata piacevole.
Spero di poter partecipare altre volte a serate in tua compagnia sopratutto per quello che dici e per come lo dici.
carissimi saluti
Caterina

Caterina Capoccia 15.11.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo
invito lei e i lettori del suo blog, a collegarsi sul sito www.rainews.24.it, nella sezione reportage
Iraq. Rainews24: l'esercito degli Stati Uniti ha usato fosforo bianco a Fallujah nel 2004.
E' inutile sottolinearle lo sgomento,la vergona e l'indignazione che provo. un Primo interrogativo: Ma i giornalisti italiani dove sono? il Vespone di porta porta, invece di leccare il c...lo a tutti!!dove c....zo sta?
Ma quanti civili costa un lt. di petrolio?
Provo rabbia sono incazzato! Hanno vergognosamente Ucciso dei Bambini, Quelli erano tutti miei e vostri Figli. Hanno trucidato donne Madri, quelle erano tutte mie e Vostre Mogli!tutti quegli uomini Bruciati, Erano tutti miei e Vostri Fratelli!!!
Basta!basta! Chiunque decide di Tacere o nascondere la testa sotto la sabbia. Lo CONSIDERO COMPLICE DI QUESTI ASSASINI!
per favore, facciamoli smettere!!
Scriverò al presidente Ciampi: MI VERGOGNO DI ESSERE CITTADINO ITALIANO ED EUROPEO!
IVANO DE CICCO
NAPOLI

Ivano De Cicco 10.11.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

alla fine di tutto ciò la responsabilità delle cose che non vanno di chi è? questo riferendoci a qualsiasi campo della gestione pubblica. E se per esempio facessimo riferimento al comune? Chi è capace di attribuire la responsabilità se per esempio un'opera è incompiuta, se il PUC è fermo o se i rifiuti da riciclare non vengono ricilati?
Non certo la gente comune che non puo andare ogni giorno al consiglio comunale, forse i giornalisti che (non sempre)fanno il possibile in una situazione ridicola dove le responsabilità delle cose positive sono di tutte e quelle negative di nessuno.
Scusate il mio essere generico, ma laddove io vedo un problema enorme di fondo non posso andare nei dettagli.Io vedo il male nella non attribuzione della responsabilità chiara per ogni atto così come tutti siamo responsabili dlle nostre azioni al di fuori della gestione pubblica.
L'unica cosa che potrebbe risolvere è solo il cambiamento del sistema di attribuzione incarico. E' utopia certo, ma gia il fatto che io sia estremamente convinto di aver messo a fuoco IL PROBLEMA DEI PROBLEMI mi fa vedere le cose con un'occhio diverso.
Per esempio io credo che per una città come Oristano, un sindaco professionista a tempo pieno ben pagato (non in inticipo) che sa di di dover raggiungere gli obiettivi sarebbe sufficente + un piccolo ma organizzato organo di controllo.
Sembrerà banale ma laddove si fanno difficili le cose semplici io credo che bisogna darsi uno sguardo alle spalle e smettere di pensare...tanto le cose vanno così.

Marco Sanna 09.11.05 11:28| 
 |
Rispondi al commento

cerchiamo disperatamente aiuto per una persona affetta da GOTTA che risulta allergica ai farmaci in commercio del tipo "Alluric o Zilloric" e che tra notevoli sofferenze sta progressivamente perdendo l'uso delle articolazioni motorie (Mani, piedi e ginocchia). La persona è affetta contemporaneamente anche da insufficienza renale, controllata e stabilizzata comunque da tempo e che non necessita di dialisi.
Chiediamo a chiunque sia in grado di avere informazioni utili su medicinali, cure, o altre soluzioni, di informarci. Siamo disponibili a spostarci in qualunque luogo.

Grazie

Famiglia MORELLI WALTER - 47814 Bellaria (RN) - Italia
tel. 348 2502473 - e-mail annacerini@libero.it

Emanuele Morelli 04.11.05 23:07| 
 |
Rispondi al commento

CHE PENA...

studente squattrinato (e deluso) 30.10.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

NO, ASPETTAVAMO E CONTINUIAMO AD ASPETTARE TE , LE TUE PAROLE , LE TUE PREDICHE.......
CONTINUA A PARLARCI , AD ILLUMINARCI........

c m 30.10.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini impegnati e informati, che lottate per un’informazione corretta (ma non PER TUTTI), continuate a bastare a voi stessi. Pagatevi il vostro biglietto e godetevi il vostro spettacolo.

sALuTi LiBERtARi

studente squattrinato (e deluso) 30.10.05 11:54| 
 |
Rispondi al commento

e allora?? siamo al 31 ottobre...e che fine hanno fatto tutti gli SPIRITI ENTUSIASTI che avevano assistito spettacolo di grillo??
saranno tutti entrati in politica? o semplicemente si sono dati alla mobilitazione civile?? bah, a giudicare dall'affluenza sul blog sembrano tutti scomparsi..INGHIOTTITI DI NUOVO DAL NULLA DA CUI VENIVANO
e il peggio è che la cosa NON STUPISCE AFFATTO

come al solito solo

parole parole parole

SaLuTi LiBERtAri

studente squattrinato (e deluso) 30.10.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Le bocce di Bambola Ramona hanno una bella consistenza...

davide meloni 26.10.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA "SPEGNI LA TV":


Cari amici,

Poche settimane fa ho visto "Viva Zapatero" di Sabrina Guzzanti, da qualche mese seguo quasi quotidianamente il tuo blog e da ormai un anno vivo meravigliosamente senza la tv!
dopo il film di Sabrina sono uscita dal cinema arrabbiatissima, come credo tutti quanti, e ho pensato che si rende assolutamente necessario un gesto di protesta pubblico da tutti noi che ci sentiamo privati della nostra dignità da questo governo e dai nostri dipendenti...Gaber diceva:" un'idea un concetto un'idea finchè resta un'idea è soltanto un'astrazione, se potessi mangiare un'idea avrei fatto la mia rivoluzione..."...e per questo è bene agire nel proprio piccolo, cambiare le proprie abitudini di consumatore e i propri stili di vita....ma Gaber diceva anche:"La libertà è partecipazione!!!!" quindi è necessario un passo in più un atto pubblico...finchè non è troppo tardi...
la proposta è: scegliamo un giorno per spegnere insieme la televisione...visto che per molti siamo telespettatori e non persone...dimostriamo il contrario...e magari organizziamo proposte alternative nelle nostre città...io sono di Modena e lì ho un'associazione quindi posso tentare di organizzare la cosa lì e forse con l'aiuto di altri anche a Venezia perchè ci vivo...altri che leggono questo blog abitano in altre città d'Italia...ognuno potrebbe prendersi la responsabilità della propria città e tentare...e magari, Beppe Sabrina e altri potrebbero aiutarci.
Mi rendo conto che è un'impresa ardita ma, come fa Beppe, se chi dovrebbe tutelare la democrazia e la libertà, di espressione e informazione in primis, (opposizione, giornalisti ecc.)non lo fa...bisogna che noi ce ne assumiamo la responsabilità!
da soli sembra impossibile...ma insieme...
grazie beppe
silvia

Silvia Boschi 22.10.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Carlo,

immagino che l'appuntamento sia sfumato...a questo punto possiamo andare avanti in 2 o forse in 3/4 se viviana e marco aderiscono. Dato che per il momento siamo in due potremo organizzare un meeting nello spazio virtuale. Che strumento preferisci, e-mail o chat? Fammi sapere che ne pensi.
Ciao,
Ivan

Ivan Igor Matta 22.10.05 00:55| 
 |
Rispondi al commento

IO NON NE POSSO PIU'...PRIMARIE O NON PRIMARIE VOTERO'A SINISTRA. NON CREDO CHE I CANDIDATI DELL'UNIONE SIANO DELLE CIME DAL PUNTO DI VISTA POLITICO, MA SO PER CERTO CHE NON POTRANNO FARE PEGGIO DI BERLUSCONI, TREMONTI, GASPARRI ETC...A PATTO CHE NON SI ESPONGANO AL FUOCO INCROCIATO DELLA CONCORRENZA, COME E' SUCCESSO LA SCORSA SETTIMANA AD "ALICE"...ECCO PERCHE' CHI E' INDECISO SE VOTARE DA UNA PARTE O DALL'ALTRA, ALCUNE VOLTE DICE "SAI COSA LASCI..." P.S: IL GIORNO CHE NON VEDRO' PIU' LA FACCIA DI B. SU RAI1, SARA' COME AVER FATTO 6 AL SUPERENALOTTO!

MASSIMO S. 17.10.05 23:45| 
 |
Rispondi al commento

eh si...da quando tutti i commenti erano postati da chi si lamentava del prezzo del biglietto LE COSE SONO CAMBIATE...50 commenti in 5 giorni!!! ora scrive chi c'è potuto andare...!

bravi bravi
ora vi rimboccherete le maniche??

sALuTi LiBERtAri

Postato da: studente squattrinato (e deluso) il 18.09.05 11:26

QUANTO è VERO 15.10.05 21:12| 
 |
Rispondi al commento

quante mi chiedi? poichè il forum è a disposizione di tutti e tutti possono acedervi ti posso dire che TU sei il primo che ha risposto...
CMQ manca una settimana e sono ottimista e voglio ricordare che TUTTI possono fare proposte e richieste
ciao

carlo montisci 15.10.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

Carlo, quante adesioni hai ricevuto? Io ci sono e non solo virtualmente...voglio buttare giu' anche io i miei temi da discutere. Cosa pensi sia meglio che li scriva sul meet up o su una e-mail di riferimento?
Fammi sapere e coinvolgi chiunque tu pensi possa essere interessato.
Ciaooo,
Ivan

Ivan Igor Matta 13.10.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

propongo la data del 21 ottobre ore 20/20:30 per l'incontro. il luogo sarà determinato sulla base delle adesioni( fatte sul forum) e delle proposte.poichè le condivido ripropongo le regole di ivan.
Il primo incontro deve essere breve ( non piu' di un'ora) e deve servire prima per conoscervi (fate un giro di tavolo per una veloce presentazione di voi stessi) e poi per fare un brainstorming, ovvero buttare giu' tutte le idee / opinioni che si hanno in testa!! Portatevi carta e penna e scrivete tutti i punti essenziali. Prima della chiusura uno dovra' riassumere e scrivere su un foglio comune (una sorta di lavagna)e leggere a voce alta i punti portati a conoscenza. Chiudete la sessione fissando un appuntamento nel piu' breve tempo possibile (anche il giorno stesso..magari la sera stessa, prima di cena). Il periodo tra un meeting e l'altro vi servira' per analizzare quello che e' stato riportato. Al secondo meeting cominciate a fare una selezione degli argomenti. Una volta selezionati, cominciate, con molto senso pratico, ad affrontarli ed ad approfondirli. Molto importante fissate un tempo di durata massima dell'incontro...quando si e' consapevoli del tempo non ci si perde in voli pindarici. Alternative per il luogo d'incontro: il bar meno bello della citta' nell'angolo piu' nascosto o a casa di qualcuno.
ciao

carlo montisci 09.10.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,HO SAPUTO DEL TUO "NO" A CELENTANO PER UNA PROSSIMA APARIZIONE IN TV...VUOI CHE SIA SINCERO? HAI FATTO BENISSIMO, E NON AGGIUNGO ALTRO! HO, PERO', UNA PROPOSTA PROVOCATORIA PER TE...PERCHE' NON ORGANIZZI UNO SPETTACOLO (OVVIAMENTE ITINERANTE) CON DANIELE LUTAZZI???
SAREBBE LA FINE DEL MONDO!! E MAGARI LA FINE DI QUESTO FINTO GOVERNO DI CARTONE CHE CI STA TOGLIENDO OGNI SPERANZA PER IL FUTURO, NOSTRO E DEI NOSTRI FIGLI.
P.S: 25 € PER IL TUO SPETTACOLO SONO PURE POCHE....!!!

MASSIMO S. 06.10.05 23:35| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
sono molto contento che marco abbia risposto: apprezzo le precisazioni e la contro-proposta di organizzare un meeting. Allora che si aspetta?
Io vi propongo un incontro nel primissimo pomeriggio di sabato prossimo (chiaramente io non ci potro' essere).
Il primo incontro deve essere breve ( non piu' di un'ora) e deve servire prima per conoscervi (fate un giro di tavolo per una veloce presentazione di voi stessi) e poi per fare un brainstorming, ovvero buttare giu' tutte le idee / opinioni che si hanno in testa!! Portatevi carta e penna e scrivete tutti i punti essenziali. Prima della chiusura uno dovra' riassumere e scrivere su un foglio comune (una sorta di lavagna)e leggere a voce alta i punti portati a conoscenza. Chiudete la sessione fissando un appuntamento nel piu' breve tempo possibile (anche il giorno stesso..magari la sera stessa, prima di cena). Il periodo tra un meeting e l'altro vi servira' per analizzare quello che e' stato riportato. Al secondo meeting cominciate a fare una selezione degli argomenti. Una volta selezionati, cominciate, con molto senso pratico, ad affrontarli ed ad approfondirli. Molto importante fissate un tempo di durata massima dell'incontro...quando si e' consapevoli del tempo non ci si perde in voli pindarici. Alternative per il luogo d'incontro: il bar meno bello della citta' nell'angolo piu' nascosto o a casa di qualcuno.
Questo messaggio l'ho scritto qui per non limitare l'accesso a nessuno! Io ho avuto modo di vedere l'interesse di Carlo e di Vivy quindi chiedo a loro di prendere in mano la situazione.
Mettete la vostra e-mail o numero di telefono a disposizione, in modo che vi sara' facile comunicare con i partecipanti...dai diamo un bello scossone!!!
Io comincio a mettere i miei riferimenti: ivanmatta@hotmail.com. Ma si vi do anche il mio num. di tel. americano anche se non vi consiglio di usarlo..ma non si sa mai: 001 917 657 7248.
Ciaoo, Ivan

Ivan Igor Matta 06.10.05 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi ragazzi,
Anzitutto rispondo a Carlo che chiede di portare la discussione sulla board del meetup di Oristano.
Carlo, non credo sia importante in questo momento. I motivi sono molto semplici: 1) la board del meetup è accessibile a chiunque. 2) non stiamo discutendo di niente che non possa essere letto da chiunque. 3) In una prospettiva futura di un possibile gruppo, sono favorevole a non utilizzare strumenti standardizzati, neanche se provengono da Beppe Grillo. Tutte mie opinioni personali, naturalmente.
Passo a parlare dell'argomento 'organizzazione del meetup'. Penso ci siano alcuni fraintendimenti importanti, in buona fede, al riguardo.
Caro Ivan, sono molto positivamente impressionato dalle tue osservazioni, però ti mancano alcune informazioni per avere un'idea più rispondente alla realtà. Voglio precisare che questo succede normalmente quando le persone comunicano attraverso un mezzo con il quale non puoi vedere gli altri. Ed è questo il motivo per cui io ho proposto un incontro.
Riguardo l'entusiasmo devo dirti che non è il termine con il quale descriverei me stesso in questo momento. Voglio solo aggiungere che comincio anche ad avere una certa età, quindi non sono facile agli entusiasmi "giovanili".
Un'altra informazione che ti può essere utile è che sono molto, molto occupato con il mio lavoro, che ti assicuro è impegnativo. Quindi non ho tempo da sprecare.
Vi faccio una proposta: organizzate un incontro con i ragazzi del meetup di Oristano. Se mi invitate verrò.
Ciao,
Marco

P.s. Invitate anche Davide, poverino, prima che si faccia implodere per protesta contro l'ignoranza nel mondo.

Marco Caddeo 06.10.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A. cercasi integralista cattolico automunito disposto a farsi esplodere per fini terroristici.Richiesta buona padronanza dell'arabo, laurea di primo livello in giurisprudenza, scienze politiche economia e commercio o equipollenti, voto non inferiore a 105/110, propensione allo scontro interculturale e alla guerra santa. Astenersi perditempo.

davide meloni 06.10.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono un estremista di centro. Non discriminatemi per il colore del mio telefonino. Non lo sopporterei.Grazie ragazzi.

DAVIDE MELONI 05.10.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Un caldo saluto da Kabul.Cari oristarresi ho una brutta notizia da darvi: hanno ricoverato il nostro Teomondo.Non ho notizie precise al riguardo ma i medici riferiscono che il nostro beneamato sindaco si trova in pericolo di vita e la diagnosi lascia poco spazio alla speranza.Il nostro nano bifronte soffre di cirrosi apatica. Avete capito bene, cirrosi apatica. I luminari del Saint Martin sospettano che se la sia beccata a furia di grattarsi i gingilli dalla mattina alla sera...Preghiamo concittadini, preghiamo...


OGNUNO DI NOI HA BISOGNO PER RENDERE SOPPORTABILE LA REALTA'DI COLTIVARE QUALCHE PICCOLA PAZZIA.

Marcel Proust

davide meloni 05.10.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco,

capisco perfettamente la tua frustrazione. Permettimi di darti un consiglio pero': dosa meglio la tua energia positiva e sostieni il tuo entusiasmo nel tempo. Hai avuto l'idea di aprire questo luogo d'incontro virtuale che vuole affrontare temi reali, molto concreti e di questo te ne siamo riconoscenti. Devi pero' continuare, devi perseverare perche' roma non e' stata costruita in un giorno e le persone non cambiano in una notte. Abbiamo ripetuto fino allo sfinimento che ad oristano tutti parlano e nessuno vuole fare niente e da questo avresti dovuto capire che il percorso era tortuoso. Ti chiedo di tornare indietro e farti aiutare da Carlo o da Vivy o da chiunque ti voglia dare una mano ad organizzare il meeting...io sono troppo lontano per essere un organizzatore.
Lo so, quando si e' carichi di entusiasmo e voglia di fare e ci si trova di fronte a persone un po lenti, con ritmi diversi e molto insicure, si perde la pazienza...lo capisco mi e' successo tante volte. Ma questo e' il prodotto della nostra societa' di questa societa' che tu ed altre persone non accetta.
Quindi ora che conosci il tuo "nemico", ritorna in campo e affronta la "battaglia" con il tuo entusiasmo a sostenerti e con l'intelligenza di chi sa che ci vorra' del tempo per vincerla!
Un saluto da New York,
Ivan

PS: a me quello che scrive Davide Meloni mi piace, lo trovo divertente nel suo modo di interpretare la realta' ma le ultime cose non le ho proprio capite...


PS2: per favore fatte una battaglia per cancellare il termine posta...bruttissimo....vabbe' semplificare la lingua ma queste italianizzazioni dell'inglese sono terribili!!! A proposito di lingua terribile. Gli americani, che non parlano neanche la loro lingua e che non sono certo da imitare per questo (e per tante altre cose), stanno rivoluzionando la loro lingua...volete ridere? Google it: cercalo su google! o peggio ancora: I xerox it: lo fotocopio (la stampante xerox e' diventato un verbo)....ridicoli

Ivan Igor Matta 04.10.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco,

capisco perfettamente la tua frustrazione. Permettimi di darti un consiglio pero': dosa meglio la tua energia positiva e sostieni il tuo entusiasmo nel tempo. Hai avuto l'idea di aprire questo luogo d'incontro virtuale che vuole affrontare temi reali, molto concreti e di questo te ne siamo riconoscenti. Devi pero' continuare, devi perseverare perche' roma non e' stata costruita in un giorno e le persone non cambiano in una notte. Abbiamo ripetuto fino allo sfinimento che ad oristano tutti parlano e nessuno vuole fare niente e da questo avresti dovuto capire che il percorso era tortuoso. Ti chiedo di tornare indietro e farti aiutare da Carlo o da Vivy o da chiunque ti voglia dare una mano ad organizzare il meeting...io sono troppo lontano per essere un organizzatore.
Lo so, quando si e' carichi di entusiasmo e voglia di fare e ci si trova di fronte a persone un po lenti, con ritmi diversi e molto insicure, si perde la pazienza...lo capisco mi e' successo tante volte. Ma questo e' il prodotto della nostra societa' di questa societa' che tu ed altre persone non accetta.
Quindi ora che conosci il tuo "nemico", ritorna in campo e affronta la "battaglia" con il tuo entusiasmo a sostenerti e con l'intelligenza di chi sa che ci vorra' del tempo per vincerla!
Un saluto da New York,
Ivan

Ivan Igor Matta 04.10.05 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Carlo,
Io sono abituato a parlare poco e a cercare di fare il più possibile. Alle volte mi riesce.
La mia visione della situazione di Oristano (e subito dopo del resto della Sardegna) è che ci troviamo in una melma immobile e non ruisciamo ad uscirne. Da secoli. Il motivo, caro Carlo, a guardarci bene allo specchio, è uno e soltanto uno: noi stessi.
Non siamo capaci di pensare in gruppo, di comunicare in gruppo, di raggiungere degli obbiettivi in gruppo. L'invidia ci rode, la preoccupazione che un'altro possa avere qualcosina in più di noi ci consiglia che è meglio stare fermi piuttosto che rischiare di avvantaggiare il vicino. Siamo ridicoli.
Anzichè passarci il testimone l'uno con l'altro, pensiamo a farci lo sgambetto a vicenda. Ma il bello di tutta la storia sai qual'è? È che, con chiunque parli, tutti sono consapevoli di questo!
Allora? Cosa ci blocca?
Uno dei risultati è che ad amministrarci, anzichè esserci la migliore espressione del nostro popolo, spesso ci finiscono i peggiori: i papponi.
Tornando al gruppo Grillo di Oristano, se rileggi le comunicazioni della board, capirai a cosa è dovuto il mio abbandono. Non voglio essere antipatico, voglio solo che sia chiaro che un carro da tirare in molti si riesce a trainarlo solo se tirano un pochino tutti quanti.
Rispondo alla tua domanda: si, posso ancora accedere al meetup.
Saluti,
Marco

Marco Caddeo 03.10.05 09:02| 
 |
Rispondi al commento

ciao marco,
non capisco cosa è successo.quando ho lanciato la proposta di costituire il meetup ad oristano mi aspettavo il silenzio assoluto;invece è stato quasi assoluto:hai risosto tu. anzi hai addiritura fondato il meetup ad oristano! all0ra da uno con tanta intraprendenza non si comprende il tuo abbandono.
perchè siamo pochi?
forse se guardi cagliari che ha una popolazione 10 volte più grande potrai vedere che gli iscritti sono 10 volte più di noi(100 circa e quindi siamo nella media)e potrai vedere che lì, dove hanno fondato il meetup prima, sono già al terzo incontro essendo i primi due falliti per mancanza di gente.
perchè non è stato determinato il luogo?
credo che sia l'ultimo dei problemi per noi:basta un qualunque locale( oggi poi sembra una bella giornata e si sarebbe potuto andare a torregrande).
se guardiamo sempre a cagliari loro si riuniranno in un semplice bar peraltro (se ricordo bene ) piuttosto piccolo(l'organizzatore dopo due scottature vuole andare sul sicuro.....).
spero mi faccia sapere
p.s. ti ho scritto qui perchè non sapevo se tu puoi ancora entrare nel meetup di oristano.
eventualmente fammelo sapere perchè ritengo che questo sia argomento del gruppo.ciao

carlo montisci 02.10.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Il Deserto!
Ci avrei scommesso qualunque cifra. Finito lo spettacolo tutti a casa pieni di vibrante protesta, (...è di Fabrizio...), ma pronti a ricominciare imperterriti a farsi sodomizzare o a cercare di sodomizzare qualcuno più debole.
Ne è rimasto solo uno. Completamente isolato nel deserto, che grida di avere le visioni di ippopotami blu. Prova a farti curare ragazzo (coraggio, si può guarire), ma smettila di farti le seghe che poi ti viene la gobba e diventi strabico.
È lui il nostro eroe. Facciamolo sindaco!
Tanto, peggio di così....
Addio

Marco Caddeo 01.10.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

DISTURBO SE MI MASTURBO?

DAVIDE MELONI 30.09.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

DARE DA MANGIARE ALL'IPPOPOTAMO BLU.

davide meloni 30.09.05 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!

Ricordo a tutti che è stato attivato da Marco un meetup di Oristano. Se qualcuno fosse interessato ad approfondire segua il link meetup-Oristano sul blog di Beppe Grillo.

Pasquale C. 28.09.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

per andrea cazzi miei: musulmani una sola esse...ok? ecco, inizia da lì!

questa invece è per tutti
LA CASA DEL TRAMONTO
“ridiventa straccio e il più povero ti sventoli”

- Pier Paolo Pasolini, “Alla bandiera rossa”


Poggio la mia bocca sulla tua miseria, New Orleans,
inondata e inzuppata di morte.

Qui giace: enormi mucchi di bugie sulla guerra, questa prigione
cimitero galleggiante grida di rabbia
al respiro finale. Qui, all’ultimo delta,
Desiderio disteso sul fianco, è derubato, e girato
sottosopra dal suo stesso governo, e soffocato.
L’estate è finita e la vita è morta,
e ‘round midnight tutte le speranze sono saccheggiate.

Nessuno verrà fuori pulito da Katrina
a New Orleans in questa
Casa del Tramonto che sta affondando.
Corpi così neri e così blu perché hanno amato
chi non gli avrebbe sputato sulle scarpe se avessero avuto
bisogno di una lucidata. Figuriamoci qualche spicciolo. O acqua.
America, sei sempre stata terra bruciata
nelle nostre bocche, sempre un battesimo di merda,
sempre una pioggia di disastro che scorre
lungo i vetri dei nostri occhi infranti.
Ora i nostri stracci sono i più laceri,
il nostro jazz il più triste, i nostri poveri i più poveri
che si possano portare al mercato delle pulci dell’anima.
Ora che tutto è perduto e c’è soltanto il nulla
da perdere… “Viva il coraggio
e il dolore e l’innocenza dei poveri!”
La vera bandiera è a brandelli.
Cominciamo a sventolarla.

di Jack Hirschman

nicole cannelle 26.09.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

x Andrea Cazzimiei:
in tema di "ignoranza", visto che hai scagliato la prima pietra...e per non pensare che sia "ignorante" solo chi non ha letto la Fallaci...Mai sentito nominare Noam Chomsky??? è addirittura americano! informati Cazzimiei. e ricordati che dare dell' "ignorante" presuppone di non ritenersi tali.

sALuTi LiBERtARi

studente squattrinato (e deluso) 25.09.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vatti a leggere il libro della Fallaci. Ignorante! Non sparlare a proposito della guerra in Iraq. I mussulmani ci vogliono morti e ti hanno corrotto. Mi hai deluso

Andrea Cazzimiei 25.09.05 12:58| 
 |
Rispondi al commento

AH,
chiaramente lo show di grillo non l'ho visto ma immagino sia stato molto divertente e sopratutto, da quello che vedo, ha svegliato un po di animi sopiti.

ah chiunque volesse comunicare direttamente con me puo' scrivermi su ivanmatta@hotmail.com

ciaoo

ivan igor matta 25.09.05 00:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
mi e' stato consigliato di dare un'occhiata a questo cyber forum e l'ho fatto.
Sono nato ad Oristano e mi piace la mia citta', anche se per motivi prima di studio e poi di lavoro mi sono un po allontanato: ora per esempio vivo a New York City.
Nel novembre del 2003, dopo 7 anni passati a Milano, sono tornato ad oristano per circa un anno, perche' avevo accettato la sfida di gestire l'azienda di famiglia. Nnon voglio parlare di business ma soltanto della nostra societa' in senso piu' largo. Oristano, come molti di voi hanno sottolineato, e' piena di persone che adorano passare il tempo a parlare di come le cose vadano male e di come la citta' sia priva di stimoli, di ogni tipo. A molti piace anche parlare di quante cose si possano fare ad oristano, ma in pochi si alzano dalla sedia e cominciano a fare. Negli stati uniti si usa dire walk the talk per significare fai quello che dici di fare! Ad oristano ci sono troppe persone che talk the talk..ovvero che parlano e basta. Io sono molto favorevole nell'organizzare un meetup o qualsiasi forma di aggregazione, che sia apolitica e che voglia fare i veri interessi degli oristanesi. si potrebbe dare un nome come wake up oristano o anche qualcosa di italiano o sardo se preferite..insomma il nome ha poca importanza. Aggreghiamo persone di classi, eta' ed esperienze diverse, creiamo una base forte, fatta dalle persone e per le persone e convinciamo chi ci sta a fianco che oristano puo essere viva e puo dare a tutti noi un futuro. un piccolo esempio: l'estate scorsa ho ospitato a casa mia ad oristano per 15 giorni degli amici stranieri da ogni angolo della terra..risultato..ne parlano ancora oggi!! Sono rimasti affascinati dalla natura, dal cibo, dalle persone. Io per ora sono qui a NYC ma sono legatissimo alla mia terra e mi piacerebbe poter fare qualcosa TUTTI UNITI.
Ciao, Ivan

Ivan Igor Matta 24.09.05 23:52| 
 |
Rispondi al commento

"avrei da suggerirti"??? suggerisca signora, suggerisca!!!

studente squattrinato (e deluso) 23.09.05 22:58| 
 |
Rispondi al commento

bravo, grande, mai spesi meglio 25,00€ per uno spettaccolo! ma avrei da suggerirti qualche argomento che non hai toccato!!!

monica musio 23.09.05 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Gooood morning Oristown! Avete notato quanto lerciume invade le nostre storiche strade? Dove sono finiti i nostri beneamati operatori ecologici? Vi propongo due alternative:
A) Li hanno dimezzati;
B) Sono stati colpiti dal morbo cittadino noto come "influenza pipparia". Si manifesta con una irrefrenabile voglia di chiudersi in bagno e farsi una pippa.
Io personalmente e a ragion veduta propendo per la seconda tesi. Sono lontani i tempi in cui questa città era quantomeno apprezzata per l'ordine e la pulizia.Suggerirei al nostro ineffabile Teomondo di cambiare il suo motto da Oristano città di bellezza a Oristano città di monnezza..Un saluto a tutti e ricordatevi che sessualmente non vi temo.Però vi rispetto.

davide meloni 21.09.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Grande Marco! ;)
Beh, in effetti non sono ancora sessore perchè io sarò il sindico!! E sarò io a far volare gli erei di Fenosu a tutta l'Itaglia!

A parte gli scherzi: io credo che bisogna prendere le cose per ciò che sono. Alla pari del capolavoro cinematografico di Michael Moore "Farenheit 9/11", fazioso demagogico qualunquista (e chi più ne ha più ne metta), anche lo spettacolo di Grillo, fazioso demagogico qualunquista (e chi più ne ha più ne metta), è da considerare per ciò che è: uno spettacolo.

Anche se basato su accadimenti reali fondati su fonti attendibili (come il film di Moore) è pur sempre e solo uno spettacolo comico, che fa ridere, riflettere e a volte ti fa vergognare di essere rappresentato da certi ceffi (che trovo ingiusto definirli esseri umani).

Che fare allora? Prendiamo spunto da Grillo e quando ci troviamo di fronte a situazioni aberranti (la seconda inaugurazione di un aeroporto che non c'è è una di queste) proviamo a dire la nostra! Basta una mail a volte.

Mi volete nel Meetup?

Gino Rocco 20.09.05 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Gino,
controlla bene, guarda che devi aver scritto alla città sbagliata.
Anche perchè uno che si chiama Gino Rocco non ce l'abbiamo nella giunta comunale di Oristano (mi pare).

Marco Caddeo 19.09.05 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci voleva Grillo per scatenare questa iniezione di senso civico?

Perchè conviene star zitti e non vedere le tante (ottime) iniziative organizzate dalla società "civile" della nostra città?

Ci lamentiamo dell'amministrazione comunale, ma alle scorse provinciali tanti consiglieri comunali sono stati eletti a furor di popolo.

Tutti zitti.

Altro che città della ceramica: Oristano dovrebbe avere come sottotitolo una regoletta non scritta che ormai è diventata segno distintivo: "mincatuaaigussu".

E vale a tutti i livelli.

Gino Rocco 19.09.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho avuto modo di apprezzarti nello spettacolo di venerdi scorso a Cagliari. Per me rappresenti un importante punto di riferimento e ti confesso che ero desideroso di sentirti. Era la prima volta che assistevo ad un tuo show dal vivo e non hai tradito le mie aspettative. Sei stato pungente e ironico come al solito, hai dimostrato di conoscere bene la realtà locale, meglio anche di tanti giornalisti sardi. Io sono oristanese, sono di quella città che è in più di un’occasione è stata bersaglio della tua satira. Non ne capisco il motivo, non so cosa sia successo nello spettacolo cha hai fatto nel “parcheggio” di via Mariano IV, anche se conoscendo i miei concittadini e i suoi amministratori non stento a credere che, in qualche modo, ti abbiano rovinato la permanenza nella nostra città. Ho ascoltato con attenzione tutto ciò che ci hai raccontato: ho iniziato ridendo a crepapelle, ma con il passare dei minuti una lunga e seria riflessione ha preso il posto delle risate. Grazie ancora per averci aperto gli occhi e torna a trovarci al più presto.
P.S: NON HO MAI SPESO MEGLIO 25,00 EURO

Patrick Demuru 19.09.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento

E' FINITO IL SENSO DI COLPA. RICOMPRARLO.

davide meloni 19.09.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Il meetup group di Oristano è stato appena aperto da me. Ho anche provveduto a pagare di tasca mia la quota di 19$ per poter avere il sito operativo. Tale quota è da pagare mensilmente, pertanto allo scadere di trenta giorni, se le adesioni non saranno soddisfacenti non rinnoverò il pagamento. In caso contrario ci quoteremo.
Volete anche che vi porti la colazione a letto?

Marco Caddeo 19.09.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non la penso come te su quale sia la "merda secca" e quale la "merda fresca"...ma hai ragione tu: sempre di merda si parla.
Il tuo spettacolo è stato molto divertente e somiglia molto di più ad un comizio che ad uno spettacolo. Mi piace con quale fervore racconti a tutti le cose che tutti potrebbero sapere informandosi (certo non secondo "l'informazione" tradizionale!); ma in quanti uscendo dai tuoi spettacoli si interessano sul serio alla res pubblica?
Leggendo i messaggi relativi agli importi dei biglietti hai anche cominciato a capire chi sono gli Oristanesi. Ti aggiungo qualcosa: ho sentito molti dire "La parte + bella dello spettacolo è stata all'inizio, quando ha detto che noi trombiamo molto!"
Et voilà!
Hai voglia di fare spettacoli/comizi...

Santa Ilario 19.09.05 11:44| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di Carlo Montisci mi sembra ottima. È il modo più semplice ed immediato per guardarci in faccia e vedere chi siamo e cosa possiamo essere in grado di fare. Per quanto possa sembrare poco è sicuramente meglio di niente. Io sono personalmente convinto che in un posto come Oristano, dove tutti si lamentano e i più non si muovono, anche soltanto riuscire ad organizzare il meetup sarebbe un evento. Inoltre avremmo qualcosa da dare in pasto alla nostra coscienza se un domani dovesse venire a chiederci: e tu cosa hai fatto per cambiare le cose?
Io aderisco.

Marco Caddeo 19.09.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

lancio una proposta: perchè non aderiamo e facciamo un gruppo grillo (meetup) anche ad oristano?
vogliamo lasciare il monopolio nell'isola a cagliari?

carlo montisci 18.09.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Ti scrivo da Mexico city, ovvero Oristano, una città di cadaveri deambulanti che continua a cullarsi sul suo passato mentre annega nella merda.Abbiamo un sindaco (non credo che tu abbia fatto in tempo a conoscerlo) che sembra Teomondo Scrofalo in carne ed ossa, e non sto scherzando.. Stessa espressione concentrata sul niente e stesso colorito da cirrosi avanzata. Ma questo non è il vero problema che affligge questa città. La verità è che gli oristanesi si meritano quello che hanno perchè non fanno niente per cambiare.La nostra "mitica" piazza Roma è in rifacimento da ben tre anni (manco fosse piazza san pietro) ed è letteralmente cagata dai piccioni(che evidentemente la gradiscono molto),siamo la città che vanta il record di cantieri aperti ma mai chiusi,però come dice il nostro beneamato presidente del consiglio l'importante è fare...Ma lasciamo perdere e veniamo al sodo: volevo farti una domanda più generale per avere una tua opinione in merito: Cosa pensi delle continue notizie sul tempo che ormai imperversano quotidianamente nei telegiornali? Ovunque mi volti è un continuo bollettino metereologico, da Trento fino a Reggio Calabria i nostri cari giornalisti ci aggiornano zelantemente sulla pioggia e sul sole...Ma che vadano tutti a fare in culo!E' ovvio che si tratta di un furbo sistema per rincoglionire la testa della gente celando invece notizie ben più importanti.Attendo ardentemente una tua risposta in merito e... copriti bene perchè ho saputo che a Genova minaccia pioggia...

davide meloni 18.09.05 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Lo spettacolo di Beppe Grillo è stato bellissimo e un evento raro per Oristano che stranamente ha risposto bene sebbene le tante lamentele sul prezzo del biglietto. Grillo non ha abbastanza spazio alla televisione, purtroppo è uno che sa tanto e parla troppo ed è scomodo a molta gente. La conoscenza e la cultura sono alla base di una società evoluta e purtroppo l'ignoranza della gente è sempre stato il problema di tutto. Purtroppo uno solo non può cambiare le cose nè a livello locale, nè nazionale e tanto meno mondiale. L'Italia è nelle mani degli Stati Uniti che hanno a capo un emerito deficiente che è stato anche rieletto dopo tutto quello che ha dimostrato, comtinuiamo a fare le guerre e finanziarle ma solo quelle che hanno interessi economici dietro, continuiamo a distruggere l'ambiente, comtinuiamo a dare poco alla ricerca scientifica per lo studio di malattie diffuse che uccidono milioni di persone e stiamo a guardare e a continuare a vivere giorno per giorno senza soldi, senza lavoro e con poche prospetttive per il futuro. Oristano è una bella cittadina vivibile per tanti aspetti, certo offre poco ma anche le persone sono poco inclini alle iniziative, sanno solo criticare e boicottare le poche cose che si cerca di mandare avanti...che tristezza. Grillo si dovrebbe candidare e sarebbe sicuramente eletto anche se sono sicura che non gli permetterebbero di fare niente. Il sistema italiano è troppo radicato nella nostra cultura dove se vuoi lavorare devi avere conoscenza oppure stai a casa. Dove arriveremo quando non ci saranno più i nostri genitori a mantenerci ? Vogliamo davvero arrivare come in America dove non esiste più la middle class e ci sono i ricchi che hanno fatto denaro con le manfrine e i barboni per la strada ? Basta con questo mito dell'America, ritiriamo i nostri ragazzi dall'Iraq che non ci fanno niente!

manuela manca 18.09.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

eh si...da quando tutti i commenti erano postati da chi si lamentava del prezzo del biglietto LE COSE SONO CAMBIATE...50 commenti in 5 giorni!!! ora scrive chi c'è potuto andare...!

bravi bravi
ora vi rimboccherete le maniche??

sALuTi LiBERtAri

studente squattrinato (e deluso) 18.09.05 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono una tua fans dai tempi dei tuoi esordi, quando ho sentito che saresti venuto ad Oristano sono stata veramente felice, peccato che non ho potuto acquistare il biglietto, siamo in quattro e perciò fai un po' i conti.... in questo momento per me molto difficile non me lo sono potuto permettere. Però sono uscita lo stesso ho trovato un posticino fuori dalla piazza e ho potuto sentire il tuo discorso. Ho preso tuti gli appunti e sono entrata sul tuo sito per scaricare lo spettacolo, eccezionale come tuo solito, colpisci bene con le tue verità, peccato che nonostante tutto resteranno comunque solo parole toccanti e divertenti, che verranno dimenticate dai nostri impegni quotidiani... e i nostri politici continueranno per la loro strada, perchè nessuno avrà il coraggio di combattere per portare i cambiamenti di cui abbiamo bisogno.Perciò ti dico continua per questa strada, ma sarebbe più utile entrare a far parte del governo....i sostenitori non ti mancano di certo e il mio voto lo avrai di sicuro. By Lucia.

lucia cabua 17.09.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è un giorno importante per Oristano, abbiamo un aeroporto... piccolo ma che crescerà presto se tutti lo vorremo. tutti!!

Melair 17.09.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non posso sfruttare al meglio le potenzialità della multimedialità solo perché qualcuno ha deciso che ad arborea l'ADSL non ci deve arrivare???

Grazie per le sconvolgenti verità

roberta puppin 17.09.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito troppe lamentele per il prezzo dello spettacolo. Fondamentalmente si spende molto di più per andare a vedere 23 coglioni correr dietro ad un pallone e poi le tue parole aprono la mente mentre il calcio la reprime. Forza Beppe e forza tutta la "nazionale dei censurati"

ivan antuzzi 17.09.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho avuto modo di apprezzarti nello spettacolo di ieri a Cagliari. Per me rappresenti un importante punto di riferimento e ti confesso che ero desideroso di sentirti. Era la prima volta che assistevo ad un tuo show dal vivo e non hai tradito le mie aspettative. Sei stato pungente e ironico come al solito, hai dimostrato di conoscere bene la realtà locale, meglio anche di tanti giornalisti sardi. Io sono oristanese, sono di quella città che è in più di un’occasione è stata bersaglio della tua satira. Non ne capisco il motivo, non so cosa sia successo nello spettacolo cha hai fatto nel “parcheggio” di via Mariano IV, anche se conoscendo i miei concittadini e i suoi amministratori non stento a credere che, in qualche modo, ti abbiano rovinato la permanenza nella nostra città. Ho ascoltato con attenzione tutto ciò che ci hai raccontato: ho iniziato ridendo a crepapelle, ma con il passare dei minuti una lunga e seria riflessione ha preso il posto delle risate. Grazie ancora per averci aperto gli occhi e torna a trovarci al più presto.
P.S: NON HO MAI SPESO MEGLIO 25,00 EURO

Patrick Demuru 17.09.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Peppe, ho visto lo spettaccolo ieri a Cagliari è stato bellissimo. Nonostante alcune esagerazioni che credo siano parte della comicità il senso del discorso è quello giusto.( per esempio sono abbonato ad Alice e pago 36 euro ma ad una velocità di 4 mega non 1,2)Hai, comunque, una straordinaria capacità di colpire e far riflettere le persone su temi importantissimi.Io faccio parte di un piccolo partito politico che va dicendo molte delle cose che dici tu da anni e che come te a causa dei poteri forti ha perso visibilità nei grandi mezzi di communicazione, l'Italia dei Valori di Antonio Dipietro. Noi nel centro sinistra cerchiamo di far inserire almeno una ottantina di conflitti d'interesse possibili e non disciplinati dalla legge italiana, sarà impossibile ma ci proveremo. Condivido la formula del potere della comunicazione via internet come mezzo di ribellione ma chissà forse ci blocheranno anche quella. Sei molto vicino alla nostra linea politica perchè non ci dai una mano e non senti Dipietro? Delle volte ho la sensazione che la tua sia solo una sfida personale al sistema. Comunque sei un grande e spero di rivederti presto.

Stefano Sarais 17.09.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono uno di quei tre ragazzi con cui hai parlato un ora prima del tuo spettacolo davanti all'albergo dove hai pernottato. Volevo innanzi tutto scusarmi per la grande figura di me**a che abbiamo fatto io e i miei 2 amici quando ci hai chiesto se avessimo stampato il tuo avvenente volantino riguardo alla legge sull'intercettazione telefonica, e noi abbiamo fatto una faccia di consapevole ignoranza al riguardo, ignari della mirabile iniziativa. Appena il tempo di tornare a casa dallo (straordinario) spettacolo e mi sono registrato subito al tuo blog e ho stampato un centinaio di quei volantini che, nel giro di una settimana, tappezzeranno la "città dove tutti si lamento del prezzo del biglietto"... Colgo l'occasione per lanciare un appello a tutti coloro i quali Beppe ha aperto gli occhi a mobilitarsi e stampare e appendere in giro per Oristano i volantini "io voglio essere intercettato!". E' un piccolo gesto per dimostrare a Beppe che abbiamo bisogno di lui. Grazie spero che aderirete in molti e che, Beppe, legga il mio sincero messaggio di stima. Ciao...

Luca Carboni 16.09.05 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
assistere al tuo spettacolo è stato come bere un bicchiere d'acqua dopo mesi di arsura.....
fantastico...grazie per contribuire a togliere le fettine dagli occhi agli italiani che come me vogliono cercare, nel loro piccolo, di rendere questo paese libero da ogni forma di regime mediatico e culturale!!!!!
Grazie Grazie Grazie!!!!
ti seguo con tanto affetto
Federica Sebis da Oristano

Federica Sebis 16.09.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono una ragazza oristanese che non ha speso nenache una lira per vederti, grazie a un piccolo " intoppo" ho potuto usufruire di un biglietto in più e sono contentissima.Ti ho trovato molto in forma,rivoluzionario e divertente in egual modo. Sono felicissima di aver visto il tuo spettacolo. Mi sono divertita molto e ho appreso delle cose che non sapevo.. Ma oltre a questo, dopo una fase di apatia mi è venuta voglia di interessarmi di nuovo di molte cose che mi stanno attorno.Confesso che per me pagare 25 euro non sarebbe stato possibile,ma mi rendo conto che uno spettacolo così ha dei costi e comunque ora capisco che ne vale la pena!
Apprezzo molto che tu abbia creato questo blog dove chiunque può dire la sua e anche agire per cambiare le cose quì in Italia.
Con molto piacere poi vedo che ci sono molti oristanesi che non si rassegnano a che oristano sia culturalmente morta.Credo sia sbagliato dare tutta la responsabilità ai politici, direi che la responsabilità è fifty- fifty! Perciò inviterei gli oristanesi prima di tutto a non votare persone incapaci e che non hanno a cuore la città ma solo il loro potere personale.Oltre a questo però non deleghiamo sempre agli altri ma cerchiamo di darci da fare in prima persona.Quello che manca è l'entusiasmo e la voglia di fare.Siamo noi che dobbbiamo scrollarci di dosso l'apatia.
Un saluto a tutti i miei concittadini.Smack!

Nicoletta Selis 16.09.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, continuo ad apprezzare la tua attività, come ho apprezzato la serata oristanese nonostante tutte le pesanti critiche mosse su prezzi di biglietto e tua condotta di vita: ritengo che nessuno sia perfetto. Tuttavia devo farti un appunto. Di tutte le questioni che hai trattato martedì non hai minimamente sfiorato il caro tasse (o meglio, la falsa riduzione delle tasse, con occulta reintroduzione della differenza - e qualcosa in più - dalla finestra): non dobbiamo dimenticarci dell'aumento dei tributi locali (ICI, addizionale IRPEF, etc.); inasprimento del carico fiscale da parte di molti comuni; estensione del ticket sanitario a tutte le Regioni; taglio agli ammortizzatori sociali; proroga dell'aumento delle tasse sulle sigarette (e menomale che non sono fumatrice) e delle imposte indirette; aumento dell'acconto Irpef, Ire ed Irap; aumento dei bolli e altre concessioni governative; aumento dei bolli e delle tasse per marchi e brevetti; aumento della pressione fiscale sull'erogazione di energia elettrica; ritocco alle aliquote che scendono da cinque a quattro, con un'estensione della fascia esente fino a 14mila euro e con un evidente regalo alla fascia alta che non supera il 39% (più un 4% di contributo di solidarietà per i redditi superiori ai centomila euro!). Senza contare le contromisure secondarie come:blocco del turn over a partire dal 2006 nel pubblico impiego con 75mila statali in meno (e con il blocco degli aumenti); riduzione del personale nelle scuole statali; etc. L'Italia non solo è in cima alla classifica dei paesi dal "fisco pesante", ma è altresì ai primi posti per l'aumento del carico fiscale. Ritengo che l'argomento sia altrettanto importante, se non altro come spunto di riflessione per chi è convinto che le cose gli vadano bene così come sono. Naturalmente mi auguro che siano solo una sparuta minoranza (piuttosto benestante), altrimenti è giunto il momento di preoccuparsi ancor più seriamente di quanto non sia già opportuno fare. Saluti.

Francesca Lario 16.09.05 01:00| 
 |
Rispondi al commento

x Antonello Solinas

Trovi quanto chiedi qui a fine pagina:

http://www.beppegrillo.it/condannati_parlamento.php

PS. Bel modo per farsi pubblicità, molto etico!

Paolo Comunian 15.09.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Tante risate, un grande silenzio, tanti pensieri e molta rabbia.
Grazie

Luigi Santus 15.09.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Forse mi ricordo male, ma non sei tu quello che si e' schiantato col motoscafo (dotato di 2 motori diesel degli anni 80) vicino a Porto Rotondo?
Perche non dici con che automobile giri quando vieni a trovarci in Sardegna? Te li ricordi i due gipponi (cilindrata 5000) parcheggiati davanti al tuo modesto alberghetto?
E la battaglia per l' eolico? Hai cambiato idea? o ti vanno ancora bene le torri da 30 metri che a detta dei tuoi amici ambientalisti deturpano il paesaggio?
Massi, lasciamo perdere che sei andato a fare il pagliaccio alla convention della Samsung (nota nel mondo per le sue politiche di tutela del lavoro minorile e dignita del lavoratore etc ect) e hai fatto mettere nel contratto una clausola che impediva di divulgare la notizia della tua presenza.
E potrei continuare, quindi adesso abbassa la testa e serviti della ciotoletta gentilmente offerta dal Comune di Oristano (a proposito, quanto ti hanno dato?).
P.S. lascia perdere Alexa e Skype, non ne capisci un emerito cazzo.

mariano pireddu 15.09.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
mi volevo scusare per il silenzio assordante che c'è stato l'altra sera in occasione della tua incitazione a favore del buon Soru. Purtroppo, anche a causa di alcuni tuoi concittadini di qualche secolo fa, l'uomo sardo si è trasformato in SERVO incapace di pensare autonomamente.

PS Sono appena stato silurato da Tiscali ma non sono un servo. Grande Soru e grande Beppe!

francesco 15.09.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono una persona, come tante del resto, delusa e amareggiata dalla situazione attuale. La cosa più deludente è il diaglogo con gli altri: ti dicono tutti la stessa cosa: rassegnazione. 2 giorni fa ho visto lo spettacolo di Grillo, sentivo le persone che dicevano "si, è vero.." "...ha regione..", tutti ridevano e si "indignavano". A fine spettacolo mi hanno indicato alcune faccie note: qualche rappresentante regionale e provinciale di FI e della CDL e tante persone notoriamente pro-Silvio, del resto Oristano è l'unica provincia sarda e una delle poche in Italia dove la destra è stata riconfermata, malgrado la forte disoccupazione. Alla fine mi chiedevo se le risate che sentivo erano di chi pensa a quanto siamo stupidi perchè sappiamo tanto e non facciamo nulla, o, come pensa Renato Carta, che ciò che abbaiamo sentito è solo demagogia. Finito lo spettacolo, tutti di nuovo con la benda agli occhi per non vedere e con il naso tappato per non sentire la puzza.
Si parla di "democrazia dal basso", ok. Quando? Come? Quanti siamo? Come organizzarci? ..o è solamente un modo di dire?

Per contatti:
plhuto@hotmail.com

Antonello Atto 15.09.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre e da sempre riesci a dare uno spaccato di vita reale quasi drammatica( e di tante verità) ...facendoci morire dal ridere!! ..sei un grande . Senti ho un sito e mi piacerebbe inserire il logo italia pulita ..fammi sapere come si fà ...è uno dei siti piu visitati in sardegna ..www.appcoristano.it...non mollare mai.

antonello solinas 15.09.05 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande, ogni tuo spettacolo è una lezione, ti seguo da quando riuscivi a lavorare in TV con il programma TE LO DO IO IL BRASILE,

Un saluto e grazie
Giovanni

Pinna Giovanni 15.09.05 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente grande, unico, strabiliante.
il fatto è che hai fatto interessare alla politica un ragazzino come me, comunque è stato molto divertente e abbastanza, se lo posso definire, "istruttivo". Quando torni ti invito a cena a casa.

Idero Melis 14.09.05 23:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe sei stato grande, come mi aspettavo. ti seguo da un po sul blog e comunque ti ho sempre ammirato.
non me ne fraga niente del prezzo del biglietto non perchè sia pieno di soldi ma perchè sono convinto che i soldi vanno spesi "bene" possibilmente...
nello spettacolo di ieri sera però ho notato che non conosci I.R.S.Indipendètzia Repùbrica de Sardigna (www.indipendentzia.net).
ti consiglio (e lo consiglio a tutti) di andare a visitare questo sito e gli altri collegati proprio per quel discorso di "conoscenza" di cui parli.senza la conoscenza l'uomo è un animale e basta. eleviamoci un pò, se ne abbiamo il coraggio, se siamo uomini "liberi" proviamo a pensarci...
ciao
a presto

massimo bovi 14.09.05 21:45| 
 |
Rispondi al commento

PER RENATO

Il tuo pensiero coincide esattamente con quelli di destra di sinistra e di centro che hanno finora boicottato la sua sferzante e veritiera satira...ma nulla può contro la libertà di espressione e divulgazione della rete; tu stesso non avresti avuto la possibilità di esternare le tue prevedibili idee su Grillo; è in virtù della libertà di scelta che si fanno le battaglie.
Lui combatte la sua...noi la nostra.
Ciao Renatino

Elena Cucciari 14.09.05 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Facile parlare di internet di connessione veloce come se quando abbiamo delle zone dove non arriva neanche la normale linea telefonica altro che adsl e skipe.

silvestro murtas 14.09.05 20:27| 
 |
Rispondi al commento

che dire beppone...sei un grande!dopo la tua lezione di vita di ieri sera,mi sono sentita avvilita per la situazione in cui ci troviamo,ma stimolata a fare di tutto per cambiarla.ti seguirò per imparare come fare.grazie di cuore.ah,dimenticavo,stanotte ho sognato fassino e gli dicevo un pò di cosine che hai raccontato tu ieri....lo so,avevi detto di non raccontare niente in giro di ciò che vai dicendo,a tutela della tua persona,ma sai com é,l inconscio é incontrollabile...un pò come la caduta dei capelli del nanerottolo!!!

m.luisa cab 14.09.05 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Sei stato grandioso e mitico con il tuo coraggio....la speranza flebile di un possibile cambiamento la vedo rinforzata dall'unione con altri viventi..esistono anche "morti viventi".. Faccio la mia parte unendomi alle tue battaglie....
Grazie di cuore Beppe per esistere

Nicolina manca 14.09.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Ieri ho assistito al tuo spettacolo nella nostra disastrata cittadina di Oristano.
Devo confessare che ho represso a stento, forse aiutato dal tuo copioso sudore o forse dalla tua mascolina barba, un impulso incontrollato ad alzarmi dalla sedia e andare ad abbracciarti.
Mi è piaciuto quello che hai detto e come l'hai detto. So bene che non ti sto scrivendo nulla di nuovo, molti altri ti avranno scritto altrettanto. So anche che probabilmente non leggerai mai di persona la mia email. Comunque voglio ugualmente manifestarti la mia completa simpatia e affinità, dato che per me sei stato una "quasi sorpresa". Infatti ho risieduto a lungo all'estero ed erano parecchi anni che non vedevo un tuo spettacolo. Spettacolo? La parola è molto riduttiva. Direi che la tua è quantomeno una iniziativa.
Iniziativa che vuole arrivare dove?
Permettimi un dubbio che definirei universale. Nel senso che, per esperienza maturata negli anni, ho una naturale diffidenza nei confronti dell'animale Uomo. Animale che si dimostra il più stupido del creato, in quanto essendo l'unico in grado di distruggere l'ambiente stesso nel quale vive assieme a tutti gli altri animali e le piante, effettivamente e contro ogni logica, morale e quant'altro: LO FA! Incredibile.
Ad ogni modo, mi piace valutare gli uomini confrontando quello che dicono con quello che realmente fanno. Le tue parole, e onestamente alcuni fatti, lasciano sperare altri potenziali e ben più rilevanti fatti che potrebbero veramente essere parte di quella rivoluzione senza sangue della quale l'Uomo e la Terra hanno estremo bisogno.
Abbiamo davvero le palle tutti gli Uomini di buona volontà, tu compreso, di andare avanti su questa strada, senza farci guidare dai piccoli pidocchi che ci governano come tante pecore senza cuore e senza cervello?
Se non per noi, per i nostri figli.
Ti saluto con affetto,
Marco

P.s. Riguardo al sudore scherzavo. Mi sembra sudore onesto, ti avrei abbracciato lo stesso.

Marco Caddeo 14.09.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

caro davide garau il mio è un messaggio che si può ripetere all'infinito io l'ho inviato solo due volte . scusa se ho toccato la tua suscetibilità. le cazzate possono essere anche quelle che dici tu, dipende dai punti di vista.

renato carta 14.09.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

il problema è che probabilmente molti se ne son andati con l'idea di aver scoperto qualcosa. il giorno dopo non più.

martino dessì 14.09.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe , grande spettacolo come sempre.
sei riuscito a togliere ancora una volta il prosciutto dai nostri occhi e i tamponi dai nostri nasi , facendoci vedere e sentire l'odore sgradevolissimo della merda che ci circonda.
ma come mai anche al tuo spettacolo(come in ogni grande manifestazione che si organizza ad ORISTANO) i posti in prima fila erano riservati (gratis?)ai nostri amministratori comunali, ai loro familiari e ai loro amici?
Grazie e a presto
Renato Piras

Renato Piras 14.09.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

X renato carta
complimenti, non contento di aver scritto una c.....a, l'hai mandata due volte. Grazie a Dio non tutti la pensano come TE!

davide garau 14.09.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

sei stato fazioso,ipocrita e demagogo. devi sapere che non tutti la pensano come te e che a moltissimi le cose piacciono così, me compreso. continua a combattere contro i mulini a vento. oristano 13 settembre

renato carta 14.09.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

sei stato fazioso,ipocrita e demagogo. devi sapere che non tutti la pensano come te e che a moltissimi le cose piacciono così, me compreso. continua a combattere contro i mulini a vento. oristano 13 settembre

renato carta 14.09.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile che per dire ciò che realmente si pensa di Maurizio Costanzo, si debba usare un mezzo che non sia la televisione, perchè altrimenti, uno che ci lavora (in televisione) il giorno dopo non ci lavora più...
Complimenti per la tua indipendenza (conquistata anche col costo di più processi). Ho sempre pensato le cose che hai detto ieri sera, al ruolo manipolatore dei Mass media, ed al fatto che, la Rete, rappresenterà la fine di questo lavaggio del cervello mediatico.
Ciao!

Federico Pisani 14.09.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!
tutto ciò che hai detto penso debba far riflettere a tutti gli oristanesi, cittadini, politici, impiegati statali e non, imprenditori, liberi professionisti ecc.
Una cosa molto importante è il riferimento alla conoscienza informatica (internet)e alle nuove tecnologie (vedi skipe) sono delle opportunità che tutti noi abbiamo per risparmiare e poter dire la nostra!
A 50 anni non pensavo di poter avvicinarmi al mondo informatico, lo sto facendo ora grazie a dei corsi gratuiti che si tengono proprio in questi giorni in un centro commerciale di oristano ed eccomi quì dietro un computer a parlare al mondo. Grazie Beppe, grazie Internet

Filippo Angius 14.09.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che a Oristano non smettano mai di polemizzare? Ma vi rendete conto, che siete gli unici in tutta Italia che si lamentano per il prezzo di uno spettacolo, che a mio avviso, vale ben oltre i 27 euro.. Pensate solo quanto risparmiereste con skype, o evitando di prendere medicinali se ad un certo punto della vita, grazie alle aziende farmaceutiche, vi rendereste conto di essere ipertesi. Scorrendo le righe di questo forum, ho letto assurdità di ogni specie, ma prevale solo il CARO BIGLIETTO!!!
Magari chi si lamenta di tutto ciò, spende 25 euro, per bere, fumare, e quant'altro ci possa essere... Ricordate che Beppe Grillo a suo modo insegna qualcosa, e che la CULTURA non ha prezzo. Vorrei dire solo una cosa allo studente squattrinato, anche io come te, studio, mi devo dare da fare per gestire la mia esigua quantità di denaro, ma per vedere Grillo non esito ad andare a fare un extra una pizzeria, o in un ristorante o in qualsiasi posto per potermi guadagnare i soldi del biglietto. VOLERE è POTERE!!!

Paolo M. 14.09.05 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillone!!! Sei un GRANDE!!!
Il tuo è stato il primo VERO, REALE, SENTITO spettacolo che abbia visto! Tu ti inka..i sul serio quando racconti la triste realtà che ci circonda :) e io (come penso tanti altri) ti ho sentito vicino! E' questo che mi ha colpito di più, il tuo essere così VERO!!
ps: da ieri giro col manifesto delle intercettazioni nel lunotto! :)))
Ti mando un grosso bacio!
Sara

Sara Delogu 14.09.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe..il tuo spettacolo è stato unico direi.Sia io che tutta la mia famiglia non ce lo saremo mai perso,e sinceramente mi sono meravigiato quando ho saputo che saresti venuto anche da noi,ad oristano...il prezzo del biglietto? ma scusate per andare a vedere una partita di calcio a cagliari(contro l'inter)ne ho pagato 28,e il viaggio poi..ma non oso neanche metterti a confronto con questo.In due ore ci hai detto più cose di una settimana passata davanti alla tv a guardare costanzo o non so chi..e sono cose VERE..mi ha molto colpito il fatto sui costi riguardanti internet e le telefonate.Sai,anch'io sono stato vittima della linea adsl Alice,telefonandomi a casa mi hanno fatto una buona offerta e ho accettato volentieri.Bene...dopo un pò noto che la sua velocità non era di 256kb come prefissato ma di 128kb.Ho voluto subito cambiare linea,con la Tiscali,facendo la richiesta via internet.Dopo quasi un mese ho chiamato per ricevere notizie,e l'operatrice che al momento parlava con me mi disse che la telecom mi aveva bloccato la linea.COME HAI DETTO TU!!!! la cosa si è risolta,ora ho la flat da 1,4Gb della tiscali,ma prima ho dovuto fare un sacco di telefonate alla telecom per farmi annullare il contratto che avevo con loro.SEI UNICO!!!!

Davide Murtas 14.09.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, travolgente e pieno di vitalità!! Hai la capacità di far riflettere le persone, tra una risata e l'altra! Ti chiedo un consiglio, visto che ti intendi anche di medicina: come faccio a farmi passare il mal di mandibole che ho...a causa di tutte le risate che mi hai fatto fare ieri sera? Sei un grande! Miticoooooooo. Grazie

Andreina Orrù 14.09.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe,
ci hai dato una svegliata!!
In merito a Skype... ma come si fa qui da me se ancora non è coperto dall'ADSL?? (qui da me stà per Porto San Paolo).

Ciao

Marco Farina 14.09.05 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...sei grande...ed è di conforto sapere che ci sono persone come te..che non hanno paura di "urlare" al mondo intero qual'è la realtà...quella vera.....a me personalmente hai aperto gli occhi....spesso e volentieri gli chiudiamo consapevolmente....non fermarti...perchè hai tanta gente dalla tua parte!!!! p.s. spero ritornerai ad oristano nei prossimi anni...magari troveranno un posto migliore che un parcheggio........

giulia 14.09.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Grande serata come sempre!
Questa è la 5a volta che ti vedo live e ogni volta è una novità...

Continua così...

Danilo Porcheddu 14.09.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, bello spettacolo, Vieni più spesso!

Piero Caddeo 14.09.05 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Quanti commenti sui costi del biglietto!!! Ma ci rendiamo conto di quanto costa qualsiasi spettacolo? Quanto costa andare allo stadio? Quanto costa un concerto di Vasco Rossi? E uno spettacolo di Fiorello? E una serata in discoteca? Mi fermo qui altrimenti scendiamo troppo in basso...
E poi, perchè Beppe Grillo fa tanto discutere? Sarà forse perchè tocca argomenti vicini alla gente comune o semplicemente perchè è politicamente scorretto? Pensiamoci su, ognuno con la propria testa, ma vi prego non fermiamoci alla "biglietteria"....entriamo a vedere lo spettacolo!
E infine una riflessione su la nostra città, Oristano: povera, brutta e sporca.
Vi ricordate cari Oristanesi dello slogan utilizzato dagli attuali amministratori in campagna elettorale? "Oristano città di bellezza"...qualcuno vuole commentare?
Tuttavia sono d'accordo con quelli che dicono che non si può sempre e solo criticare, la città è nostra, facciamo qualcosa, viaggiamo, informiamoci, vediamo altre realtà e cerchiamo di migliorare la nostra!
Ah dimenticavo! Beppe Grillo mi fa ridere!!! Lo vedrò domani a Cagliari...

Antonio Bragoni 14.09.05 10:52| 
 |
Rispondi al commento

E' stata una bellissima serata...
Spero che il nostro "Grillo Sparlante" continui nella sua meritoria opera di pulizia della ruggine mentale che il sistema mediatico ha prodotto nelle nostre menti...
La libertà è essere liberi di comunicare e scambiare sensazioni e opinioni.
Beppe Grillo ieri sera l'ha urlato forte, usando la sua comicità unica.
Grazie
marco

Marco Picchioni 14.09.05 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Un grazie di cuore dal gruppo di Emergency Milis per la disponibilità offerta per l'allestimento del banchetto per la raccolta fondi! Come vedi dappertutto nel mondo c'è bisogno di te!
Per il gruppo:
Giuseppina Cancedda

Giuseppina Cancedda 14.09.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Uno spettacolo straordinario, risate e riflessioni sulla nostra condizione di italiani spennati e imbrogliati. Sei un grande, Beppe, i tuoi spettacoli valgono sempre il costo del biglietto.

Renato Marroccu 14.09.05 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente uno spettacolo degno di questo nome.
Lo scorso anno mi ero perso quello del Teatro Sistina di Roma, per limpossibilità di trovare un biglietto. A Oristano non è stato difficile trovarlo...... però ci siamo trovati nel massimo spazio che può offrire questo "paese" .... un parcheggio.

Grazie Beppe arrivederci!!!

sanna francesco 14.09.05 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Grillo, complimenti davvero!!
Non rimpiango assolutamente il prezzo del biglietto e tantomeno i 45 km di curve che ho fatto per venire a vederti!
Sorridere e riflettere non fa poi così male...

Elia Mura 14.09.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe mi sono veramente divertito allo spettacolo ed inoltre sono felice in quanto mi hai rassicurato circa il fatto che la calvizie non è una malattia ma per fortuna hanno inventato i tetti altrimenti come avrei fatto?

davide carta 14.09.05 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo in Televisione!
Ogni sera.

Filippo L. 14.09.05 09:46| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo ...........
dimentichi i bond sardi......

carlo ferro 14.09.05 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Lo spettacolo è stato grandioso! La bellezza e anche lo sgomento che ha procurato è dato dal fatto che beppe è andato a colpire tutto ciò che fa parte del nostro quotidiano....insomma tutto quello che vediamo che ci fa lamentare ma non sappiamo come risolvere. La parte dello spettacolo che a mio avviso colpisce di più è quella su quel fetente di tronchetti provera che praticamente ha in mano l'italia non sapendo neanche come anzi noi non lo sapevamo lui si!
Insomma grazie per due ore di risveglio. Il risveglio dal sonno degli italiani.

Ivan C. 14.09.05 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente grazie della serata; la dimostrazione che ci si può divertire pensando.

stefano fini 14.09.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, non preoccuparti per la questione dei prezzi: qui siamo ancora al livello delle feste parrocchiali gratuite o degli spettacoli in cambio dei voti, e si pensa che uno show di livello non abbia dei costi.
Per quanto mi riguarda, ho apprezzato molto lo spettacolo, al di la delle cose che hai detto, soprattutto per gli ottimi spunti di riflessione e gli approfondimenti da fare su cose troppo spesso trascurate.
E' la seconda volta che vengo a vederti (la 1^ a Milano nel 2003, e per più di 25 €, se consideri il viaggio...), e devo dire questa volta sei stato ancora più tagliente e incisivo (evidentemente le cose peggiorano...).
Un ultima cosa: a propostito di controtendenza, hai notato qual'è l'unica provincia sarda in cui ha prevalso (alla grande) il centro destra nelle ultime elezioni provinciali?

Michele 14.09.05 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe lo spettacolo di Oristano è stato fantastico!!! Qualche anno fa a Cagliari in miniatura al Teatro comunale ed oggi tra di noi!!! Grazie per non avere mollato!!!
Elav

Valentina Piga 14.09.05 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Grande, grande, grande :))))
non fermarti !!!!

Christiano O. 14.09.05 00:32| 
 |
Rispondi al commento

lo spettacolo è appena finito..che bello sentir dire a voce alta e con la stessa passione le cose che sentiamo e diciamo fra di noi...sei stato grande..ci vogliono più persone così.
non fermarti.

Federica Carta 14.09.05 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Quanti commenti sul costo dello spettacolo....
....ne è valsa o no la pena esserci?

Notte,
Paolo

Paolo Comunian 14.09.05 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Cara Laura,
ha ragione: ognuno percepisce le cose a modo suo. Soprattutto quando è il destinatario del messaggio. Ma lasciamo peredere questa polemicuccia che non interessa alcuno.
Vogliamo parlare di prezzi? Bene!
Poniamo che lo spettacolo di Grillo costi 100: 60 vanno all'artista, 10 vanno all'organizzazione, le spese pesano 20. Per far pagare il biglietto d'ingresso a un costo inferiore, chi dovrebbe, secondo lei, rinunciare a qualcosa? Per sua conoscenza le fornisco solo un elemento: allestire una struttura per gli spettacoli nel parecheggio di via Mariano ha dei costi, quantificabili in diverse migliaia di euro. Non crede che, se battaglia si deve fare, sarebbe più opportuno concentrare le proprie energie sulla richiesta di una struttura stabile per gli spettacoli? E ancora: crede veramente che un biglietto a 15 euro consentirebbe alle parole di Grillo di avere una maggiore diffusione? O non crede piuttosto che il problema sia l'informazione omologata in mano a pochi potentati? Prenda queste domande come un contributo alla riflessione, senza alcuna pretesa di farle cambiare idea.
Cordialmente

Roberto Petretto 12.09.05 15:45| 
 |
Rispondi al commento

caro Roberto Petretto,
le mie risposte (dal tono "sprezzante" e "pieno di livore" come dice lei...ognuno percepisce a modo suo!) sono state dettate semplicemente dal fatto che, dopo 2 post lunghi come quelli che avevo lasciato, il primo commento postato fosse la richiesta delle mie generalità...! oltretutto con (spiazzante) invito a "fare un po' di chiarezza"...e io che credevo di essermi espressa il più chiaramente possibile!
Sinceramente, più che per il nome della persona con cui "dialogo", ho interesse per i CONTENUTI CHE ESPRIME. Tutto qui. Personalmente mi è del tutto indifferente conoscere il nome che il mio interlocutore "si dà" in rete. E comunque non è mia abitudine lasciare in rete il mio nome e cognome.
Riguardo al diffuso malvezzo dei biglietti omaggio, continuo a pensare che il fatto che sia "diffuso" non lo giustifica nè tantomeno lo autorizza! idem per quanto riguarda il costo degli spettacoli...perchè fa così rumore chiedere dei prezzi ONESTI?

sALuTi LiBERtARi

studente squattrinato (e deluso) 12.09.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Cara Laura Sanna,
mi spiace averti rattristato con il mio post precedente. Mi rispondi con un tono sprezzante e pieno di livore solo perchè ho 'osato' chiedere con chi sto discutendo? Le tue idee sono rispettabilissime e per certi versi condivisibili. Per altri meno: il malvezzo dei biglietti omaggio, credimi, non è prerogativa esclusiva di Oristano. E i costi altrove sono ben più alti, anche quando gli organizzatori possono contare su strutture dalla capienza molto superiore. Un biglietto in platea per Fiorello, la scorsa settimana a Cagliari, costava una sessantina di euro. Chiedendo chi si celava dietro lo pseudonimo tentatavo solo di dirti che quando si parla, tra persone educate, di solito ci si presenta. Tutto qui. Conserva il livore per questioni e persone più importanti.
Con simpatia

Roberto Petretto 12.09.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

2 post cancellati nel giro di due sole ore!

ora, vorrei sapere, da voi che leggete, COSA C'ERA DI CENSURABILE IN QUEI 2 COMMENTI?

grazie.

sALuTi LiBERtARi

studente squattrinato (e deluso) 12.09.05 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Cittadini impegnati e informati, che lottate per un’informazione corretta (e di TUTTI!), continuate a bastare a voi stessi. Pagatevi il vostro biglietto e godetevi il vostro spettacolo. Ognuno resta con le sue convinzioni e fa le proprie scelte e rinunce. Io giustamente QUI SONO IN MINORANZA, unica studentESSA squattrinata, a quanto pare…vi dico solo una cosa: NON mi sembra che il mio finora sia stato uno “strepitare”, né tantomeno sento di stare portando avanti una “battaglia eccessiva” come qualcuno l’ha definita. Continuo a dire quello che penso (sempre se non mi cancellano anche questa…tanto ormai ho capito che mi basta salvare la pagina e ri-postare tutto!)

Buono spettacolo a voialtri.

sALuTi LiBERtARi


(e andate a vedere l’esibizione degli indiani nativi del Canada lunedì sera a Sa Rodia!)


Postato da: studente squattrinato (e deluso) il 11.09.05 22:51

studente squattrinato (e deluso) 12.09.05 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Comincio col dire che interventi come quello del signor Roberto Petretto mi spingerebbero ad abbandonare qualsiasi proposito di continuare a scrivere le mie opinioni su questo blog…è molto triste che in risposta ai miei commenti (forse troppo prolissi, ma ci tenevo a spiegarmi CHIARAMENTE), l’unico pensiero degno di essere riportato per iscritto sia stato il chiedere nome e cognome…triste veramente. E gli ho già dedicato abbastanza spazio.
Preferisco rispondere a qualcuno che almeno esprime delle idee. Comunque mi chiamo Laura Sanna.

X Daniela Piras:
1. vorrei capire se i 25 euro dipendono dal fatto che Grillo deve pagarsi gli avvocati per continuare a dire quello che pensa. Io personalmente se fossi nella sua condizione, ci metterei la firma. Per poter dire quello che penso.

2. Non credo neanche che “chi si rimbabisce davanti alla De Filippi” non possa risvegliarsi all’improvviso. Magari capita in piazza per caso e finisce allo spettacolo di Grillo. Di certo la cosa è molto meno probabile se per portarci anche moglie e 2 figli deve chiedere un mutuo o spendere 1/10 dello stipendio per una serata.
E per scaricare lo spettacolo da internet, bisogna avere internet. E conoscere Grillo. Idem per video e dvd. Lo scopo di un tour in giro per l’Italia qual è secondo voi, diamine??? Quello di incontrare personalmente i propri affezionati estimatori???
CHE SENSO HA UN TOUR DI GRILLO SE CHI LO Può ANDARE A SENTIRE SONO SEMPRE I SOLITI CHE SEGUONO IL SUO BLOG E SONO INFORMATI DI Ciò CHE FA?
Non penso né che lo spettacolo debba essere gratuito, né che Grillo debba essere sottopagato. Dicevo solo che per coerenza, Grillo avrebbe dovuto fare un prezzo un po’ più…proletario! (spero che l’uso di questo termine non scateni l’ ira di nessuno)…senza contare la situazione disgustosa che ritroviamo ogni anno, ad ogni benedetto spettacolo, caratteristica di Oristano: i posti GRATUITI e RISERVATI (prime file sempre okkupate!) per amministratori&famiglie. È un’indecenza.

studente squattrinato (e deluso) 12.09.05 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ti scrivo da Carbonia nel Sulcis neo capoluogo di provincia con Iglesias ahimè nel nostro territorio non verrai eppure i problemi non mancano.. che peccato che tu non ci faccia visita... Che dire gli eventi qui non mancano ieri ad esempio c'era Grease che in Sardegna credo abbia fatto tappa solo a Cagliari e Carbonia ma il tuo spettacolo l'avrei di gran lunga preferito!
Come mai la città nonostante sia più vicina a Cagliari è tappezzata dei tuoi manifesti della tappa oristanese?
Con la speranza di poterti vedere presto a Carbonia ti saluto!

Giancarlo Atzeni 12.09.05 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ad Oristano potremmo tutti andare a vedere il palio di Santa Croce, splendida manifestazione equestre...ma mi sorge una domanda...visto che in qualsiasi angolazione della pista ci si metta, vedi solo mezza gara a causa della splendida costruzione fiore all'occhiello della politica oristanese, non sarebbe il caso di pagare metà biglietto?, o magari costringere chi l'ha fatta costruire a correre a piedi insieme ai cavalli con un microfono e obbligarlo a fare la telecronaca del pezzo mancante?

federico piredda 11.09.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Oristano.. eh bella cittadina... che non merita assolutamente niente.

Anche se il biglietto fosse costato 5 euro l'oristanese si sarebbe lamentato... vuole tutto e gratis.

Sinceramente pago volentieri i 27 euro, rinuncio ad una pizza il sabato sera... capirai...
Lamentiamoci piuttosto della carenza degli spazi ove fare concerti...
Le iniziative non mancano.. dromos è un ottimo festival ed i prezzi sono abbordabilissimi...

Gli anni precendi sono stati organizzati concerti jazz di livello notevole... al massimo c'erano 50 paganti...

Oristano non merita niente

Christiano 11.09.05 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro studente squattrinato, la tua battaglia mi sembra eccessiva. E' chiaro che tutto è relativo, che per alcuni il costo del biglietto è troppo alto, per altri un po' meno. Io per esempio non potrei permettermi di andare a vedere un concerto diretto da Riccardo Muti a 250 euro, e non mi metto certo a strepitare che la cultura musicale dovrebbe essere accessibile a tutti. Lo spettacolo di Beppe Grillo è disponibile gratuitamente per chi lo vuole scaricare da internet, o si può acquistare il video o il dvd. Continuare a dire quello che pensa costa a Grillo decine di querele, e anche gli avvocati costano.
Poi non credo che chi si rimbambisce davanti alla De Filippi si risvegli all'improvviso con la voglia di andare a uno spettacolo solo perchè il costo del biglietto è irrisorio o gratuito. Ma questo è un'altro discorso. Ognuno di noi deve fare delle scelte e delle rinunce, non certo solo per lo svago, ma anche per cose più importanti. Ci sono cose che vorremmo fare, o vedere, o sentire, a cui rinunciamo perchè costano troppo. Pazienza. Io mica navigo nell'oro, però mi sono chiesta se valesse la pena rinunciare a qualcos'altro, farmi 200 km per quattro volte, stare sotto la pioggia con altre 4000 persone per sentire qualcosa che si condivide, per informarsi, per ridere amaro di fronte allo schifo che ci circonda, e ho concluso che ne valeva la pena. Quando ero una studentessa squattrinata come te, probabilmente non sarei andata. Ma non è una colpa dare un giusto valore a uno spettacolo che offre molto più che due ore di semplice intrattenimento.

Daniela Piras 10.09.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro 'studente squattrinato (e deluso)', perchè non cominci tu a fare un po' di chiarezza e ti firmi per esteso senza nasconderti dietro uno pseudonimo?

Roberto Petretto 10.09.05 15:54| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,
ti seguo da sempre. A Pescara l'8 settembre hai terminato la tua performance scagliandoti contro la Legge Urbani: parole sacrosante !!!. Pero' il tuo staff usa "Windows" come sistema operativo. Mai sentito parlare di RMS (Richard M. Stallman) ?? Un uomo che ha donato la propria vita per la liberta' della conoscenza e grazie al quale oggi la "rete" e' quella che e'? (a proposito lo sai che il tuo blog e' costruito con la conoscenza di chi ha deciso di condividerla con il mondo intero???) Mi farebbe enormemente piacere sentirti dire e fare qualcosa contro Bill Gates (la cui azienda e' la vera ed unica espressione di globalizzazione "cattiva") e spendere invece qualche parola su tutte quelle persone, e sono milioni, che ogni giorno, in tutto il mondo, donano la loro conoscenza agli altri. Naturalmente mi riferisco a tutti quegli sviluppatori che quotidianamente contribuiscono allo sviluppo di "conoscenza libera". Quindi, Viva il "Software Libero", Viva Beppe Grillo ed Evviva a tutti gli uomini di buona volonta !!!!!

PS: Se tu o altri che leggeranno questo post volessero scambiare opinioni sul tema del Free Software sono a disposizione. Sono un dottore commercialista di 43 anni di Pescara, consigliere comunale, ecologista della "politica" e ideatore e promotore della delibera di adozione del Free Software nell'amministrazione comunale di Pescara. Sono raggiungibile al seguente indirizzo di posta elettronica : fausto.dinisio@odc.pescara.it
Fammi sapere se inserirai qualche tua battuta-riflessione su questo tema. Correro' a comprare un nuovo DVD o a vederti di nuovo dal vivo ovunque tu sia.

Ciao.

fausto di nisio 09.09.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Oh, meno male, qualche giorno fa c'erano solo lamentele sul prezzo del biglietto, adesso almeno qualcuno ha tirato fuori argomenti seri! Io sono di Oristano, ma da due anni vivo a Matera. Qui non c'è lo spettacolo di Beppe Grillo, e domani andrò a Trani (quasi due ore di macchina, peraltro già fatte per comprare il biglietto in prevendita). Quindi non lamentatevi voi che siete fortunati! :-)
Per il costo non ci trovo nulla di scandaloso, dove sta scritto che Beppe Grillo deve fare beneficenza, o svendere il suo spettacolo? Questo è il suo lavoro, dal quale riceve il suo compenso, come tutti gli artisti.
Danilo Erdas, io dell'iniziativa del centro commerciale mi ricordo benissimo, è stata lodevole e i ringraziamenti dei diretti interessati erano gli unici che vi dovevano arrivare, non credi? per il resto sono d'accordo con te sul fatto che gli oristanesi stanno sempre a lamentarsi, ma poi quando si organizza qualcosa chi li smuove...
Poi, per Davide Garau, anche io, da lontano, mi sono vergognata per quell'area "nera" in mezzo alla Sardegna... possibile che l'apatia di Oristano sia tale da votare ancora Manunza & C???

Daniela Piras 08.09.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! Finalmente ti vedremo nella nosra città! Che, tra parentesi, è l'unica che è riuscita a far vincere gli scagnozzi di Berlusca anche a questo giro, nonostante anche a Cagliari, storicamente di destra, si siano accorti che erano delle "sole"! Magari tra quelli che fanno i finti moralisti lamentandosi del costo del biglietto ci sono i geni che continuano a votare Foeza Italia e Alleanza Nazionale. Il comune ha finanziato lo spettacolo, e allora? Beppe si fa pagare, e quindi? Vi faccio notare che noi viviamo nella città che festeggia il capodanno il 30 dicembre, che 2 anni fa ha pensato bene di portare una clone di Alexia in piazza Eleonora a cantare in playback, e quella in cui un ex sindaco ha pensato bene di farsi trovare dalla polizia mentre si menava col figlio!!! E' normale che un artista costi e nessuno vi obbliga a comprare il biglietto!

davide garau 08.09.05 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, perche' non approfondisci le grandi incompiute di Oristano? ti cito solo qualche esempio ma la lista potrebbe essere lunghissima:
il "fungo" di Viale repubblica, non parlo ne di porcini ne di altri tipi commestibili ma di un immenso serbatoio d'acqua,interamente in cemento armato.Al momento della sua costruzione era per dimensioni il secondo in europa ma , haime', e' "cresciuto" leggermente inclinato e se ne sono accorti solo una volta ultimato e viene utilizzato esclusivamente come punto di propagazione dei vari fornitori di telefonia mobile, da li su' si domina l'intera provincia....
la Casa dello Studente: stanno provando a costruirla da almeno 20 anni, non so in che stato siano a questo punto le infrastrutture in cemento armato ma ritengo che neanche i miei nipoti ( ho un bambino di tre anni) riusciranno a goderne.
L'ostello della gioventu': non so come ma questo perlomeno sono riusciti ad ultimarlo, basterebbe assegnarlo a una societa' di gestione ma tra appalti espletati, ricorsi, intrusioni dei vandali ,usura causata dal tempo non so quanti soldi necessitino ancora per vederlo funzionante.
Il mitico aereoporto di Fenosu: lo appello mitico perche' la sua costruzione era prevista nel primo piano di rinascita del 1965, son passati 40 anni e a parte la pista in cui andavamo a far le garette con i motorini e un hangar per cessna e piccoli aerei da turismo altro non c'e'. e pensare che sarebbe dovuto essere il volano dell'economia dell'intera area.
Come vedi puoi trovare qualcosa di interessante su cui discutere anche nella mia citta', e non dimenticare di andare a visitare lo splendido palazzo sotico in piazza Roma, vero e proprio fiore all'ochiello degli obrobri della mia citta'.
Grazie dello spazio, e un grazie all'amministrazione che per una volta ha speso un po' di soldi bene finanziando la tua presenza nella citta' del sonno

antonello lai 06.09.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, perche' non approfondisci le grandi incompiute di Oristano? ti cito solo qualche esempio ma la lista potrebbe essere lunghissima:
il "fungo" di Viale repubblica, non parlo ne di porcini ne di altri tipi commestibili ma di un immenso serbatoio d'acqua,interamente in cemento armato.Al momento della sua costruzione era per dimensioni il secondo in europa ma , haime', e' "cresciuto" leggermente inclinato e se ne sono accorti solo una volta ultimato e viene utilizzato esclusivamente come punto di propagazione dei vari fornitori di telefonia mobile, da li su' si domina l'intera provincia....
la Casa dello Studente: stanno provando a costruirla da almeno 20 anni, non so in che stato siano a questo punto le infrastrutture in cemento armato ma ritengo che neanche i miei nipoti ( ho un bambino di tre anni) riusciranno a goderne.
L'ostello della gioventu': non so come ma questo perlomeno sono riusciti ad ultimarlo, basterebbe assegnarlo a una societa' di gestione ma tra appalti espletati, ricorsi, intrusioni dei vandali ,usura causata dal tempo non so quanti soldi necessitino ancora per vederlo funzionante.
Il mitico aereoporto di Fenosu: lo appello mitico perche' la sua costruzione era prevista nel primo piano di rinascita del 1965, son passati 40 anni e a parte la pista in cui andavamo a far le garette con i motorini e un hangar per cessna e piccoli aerei da turismo altro non c'e'. e pensare che sarebbe dovuto essere il volano dell'economia dell'intera area.
Come vedi puoi trovare qualcosa di interessante su cui discutere anche nella mia citta', e non dimenticare di andare a visitare lo splendido palazzo sotico in piazza Roma, vero e proprio fiore all'ochiello degli obrobri della mia citta'.
Grazie dello spazio, e un grazie all'amministrazione che per una volta ha speso un po' di soldi bene finanziando la tua presenza nella citta' del sonno

antonello lai 06.09.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, un'altra cosa e poi non disturbo più, vorrei sapere se funziona davvero il servizio di ritiro dei rifiuti nei Comuni dove vige l'bbligo della raccolta differenziata (non so se avete visto quanto costano le buste ecologiche....).
Basta ciao a tutti

Daniela Concas 05.09.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia!!!!!
Date materiale a Beppe che poi quando viene a Oristano ci fa fare due belle risate (amare) sui nostri guai isolani (che purtroppo non sono pochi).
Sapete quale è il nostro problema? Che non abbiamo orgoglio, la tanto decantata identità sarda a Oristano non ci abita. Non sappiamo nemmeno più parlare la nostra lingua, se lo facciamo ci sentiamo come quelli che parlano l'inglese scolastico stentato, ci areniamo dopo due o tre frasi, ci sentiamo un pò soggetti e riprendiamo l'italiano. Provate a uscire un pò dalla "città", basta fare qualche chilometro fuori porta e lì anche i bimbi di cinque anni parlano il sardo senza incertezze! E' questa la nostra vera ricchezza, una cultura che sta svanendo, e non lo dico in termini economici, quelli vengono dopo. Per imparare a riappropriarci della fierezza di essere noi stessi, abitanti di una terra antica e bella, basta guardare ai nostri cugini corsi, da loro dobbiamo imparare!

Daniela Concas 05.09.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Che barba! Ma sapete solo parlare del costo del biglietto di Beppe Grillo? Che delusione, credevo vi interesasse di più qualcosa che so, su Renato Soru, o sulla favolosa raffineria di Moratti a Sarroch (che però le vacanze non viene a farle li, c'è troppa puzza) o su quei poveri turisti che invece di godersi il mare si ammassano a Porto Rotondo o Porto Cervo per vedere da vicino i vip (ammesso che Costantino e company possano essere appellati con tale aggettivo). Ma davvero vi interessa solo questo? Non credo, visto che tra una lamentela e un'altra il biglietto lo avete comprato e non credo vi interessi ascoltare Beppe che parla solo dell'aumento dei prezzi! Allora forza, fate un piccolo sforzo, vogliamo parlare delle favolose servitù militari che affliggono il nostro territorio da La Maddalena a Teulada? La battaglia di Soru non la sta condividendo nessun sardo! E' una vergogna che non sia stato raggiunto il corum al referendum, che avrebbe dovuto far insorgere tutta l'isola! E' possibile che riusciamo ad andare in piazza a strombazzare e fare casino se vince il Milan o la Juve o l'Italia e per una cosa ben più importante i sardi non si sono sprecati ad andare a votare? Sono indignatissima! E poi, per cambiare argomento, avete notato la differenza abissale fra le presenze televisive gionaliere (nel bene e nel male per carità) di cui ha goduto Pili quando era Presidente della Regione Sarda e quanta poca voce abbia sul TG Regionale Renato Soru? E per favore non venite a dirmi che Soru si è candidato alla presidenza della Regione per interesse! Certo che ha interesse! Ma guardate la differenza, avreste dovuto sentire i suoi discorsi durante la campagna elettorale, h sempre parlato a braccio e sempre in maniera realistica.... Tentate ora di capire il lavoro che sta cercando di fare e facendo nella nostra terra e continuate a sostenerlo!
Allora? Parliamo della peste suina che sta mettendo in ginocchio centinaia di allevatori, come è possibile che ancora si propaghi?

Daniela Concas 05.09.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Danilo Erdas, noi oristanesi abbiamo quello che ci meritiamo. Non so quanto sia stato speso e forse è meglio che non lo sappia, ma vi ricordate che circa due anni fa l'unico sforzo dell'assessorato alla cultura del Comune di Oristano per Natale (o era Capodanno?) è stato portare il Gabibbo in piazza Roma? E mi ricordo che lo scorso anno i concerti di Dromos soono stati disertati alla grande, con la scusa che il biglietto era troppo alto.... La verità è comunque che le cose belle che piacciono alla gente non nascono dall'amministrazione pubblica ma dall'iniziativa privata (che poi all'amministrazione pubblica chiede contributi), Gavoi con "L'isola delle storie" e Seneghe con "Settembre dei poeti" insegnano. E' vero che le critiche e la mancancanza di riconoscimento dei propri sforzi fa cadere le braccia a chiunque, ma non è comunque vero che l'iniziativa del Centro Comm.le con i disegni per i bimbi non sia stata apprezzata, è che talvolta non si sa chi andare a ringraziare. ....
Personalmente non condivido l'idea dei Gremi che è nata lo scorso inverno (il gremio dei mustaccioli, del cioccolato, ecc) però molti hanno aderito, si sono riuniti, hanno organizzato dei piccoli eventi, quindi c'è un umus anche da noi che va coltivato, indirizzato, certo non bisogna pensare di fare delle cose per "fare qualcosa", bisogna avere un senso poetico e un entusiasmo enorme per le cose che ci piacciono per fare qualcosa nella nostra città che piaccia anche agli altri. Le critiche ci saranno sempre, non bisogna arrendersi, prendete esempio dal nostro presidente del consiglio.....dovesse dare retta a quelli che lo criticano tutti i giorni....

Daniela Concas 05.09.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Please check the pages on Learn How to Play Texas Holdem Learn How to Play Texas Holdem http://www.cameralover.net/play-texas-holdem.html http://www.cameralover.net/play-texas-holdem.html ... Thanks!!!

texas holdem poker game 04.09.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, perchè predichi bene e razzoli male? L'organizzatore dello spettacolo sostiene che la causa sei tu xchè vuoi un compenso molto alto a serata ( €100.000,00). E' vero questo? Cosa fai di tutti questi soldi? Certo non sei un santo però voler diventare miliardario come i personaggi che che usulamente denigri nei tuoi spettacoli non mi va proprio benes!
Ciao Giovanna

giovanna maria urru 03.09.05 00:51| 
 |
Rispondi al commento

You can also visit some relevant information on t lite diet pills t lite diet pills http://www.budgethawaii.net/diet-pill.html http://www.budgethawaii.net/diet-pill.html - Tons of interesdting stuff!!!

buy cheap diet pill online 02.09.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Take your time to check out some information about free online texas holdem poker free online texas holdem poker http://www.bayfronthomes.net/texas-holdem-poker.html http://www.bayfronthomes.net/texas-holdem-poker.html ... Thanks!!!

Telltale texas holdem keygen 01.09.05 08:32| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi e non di Oristano,
non gettiamo fango sempre sulle solite persone, come se noi fossimo degli angeli:
ad Oristano non si fanno spettacoli non solo perchè il comune non li finanzia, ma anche perchè le persone non ci vanno, e non ci vanno solo perchè bisogna pagare.
ma dove sta scritto che uno spettacolo organizzato da chiunque non debba essere retribuito?
io porto la mia testimonianza per fare notare a quei pochi che mi leggono che la verita' non viene mai a galla.
io sono oramai da 4 anni presidente del centro commerciale di Oristano, cosa che pochi sanno è che il consorzio non ha finalita' di lucro, ma ha la sola funzione di promuovere l'immagine del centro commerciale.
partendo da questo io e il consiglio di amministrazione gia' da diverso tempo abbiamo attuato una comunicazione(una volta all'anno) che avesse non solo uno sfondo pubblicitario, ma che riuscisse in qualche modo a portare qualche cosa di concreto non solo ad Oristano ma anche alle persone che ci vivono.
L'obiettivo ci sembrava di facile attuazione ma vi assicuro che dopo tre eventi fatti, la voglia di continuare sta' passando, sopratutto perchè proprio le persone che per prime additano Oristano come una citta' morta , fanno di tutto perchè rimanga tale.
qualche persona si ricorda dell'evento:un disegno per tuo figlio?
con quella manifestazione il centro ha finanziato INTERAMENTE la stampa di un libro con disegni di bambini, il ricavato è stato interamente versato nelle mani dell'Associazione persone down, vi pensate che ci sia stato un commento o un ringraziamento da parte di qualcuno?
niente se non dai diretti interessati.
l'hanno scorso ultimo evento:
abbiamo portato il comico Beppe Braida in teatro, voi dite che il parcheggio di Oristano è piccolo per manifestazioni del genere, bene il teatro che puo' contenere al massimo 400 persone ha chiuso lo spettacolo con 100 posti liberi, e questa citta vi sembra meritevole della presenza di qualunque artista?
a me sembra di no.
inoltre per portare avanti la nostra filosofia il ricavato della serata è servito a finanziare un progetto dove all'interno del reparto pediatria di oristano, una cooperativa cura degli spettacoli nel fine settimana, dedicati ai bambini presenti e anche qui silenzio assoluto da parte di tutti.
tutto questo mio sfogo perchè vorrei farvi capire che molto spesso è colpa nostra se nessuno porta degli artisti + o - importanti perchè da parte di chi li organizza vedere molti che si lamentano solo per il gusto di lamentarsi(lavoro tipico Oristanese) fa passare la voglia di creare qualche cosa , come sta' accadendo in questo ultimo periodo a me e alle persone che con me nel consiglio del centro commerciale credono in una comunicazione che sia utile anche alla societa' in cui viviamo.

danilo erdas 31.08.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

In your free time, check some relevant pages about online champions poker online champions poker http://www.artisticlandscapes.net/poker-online.html http://www.artisticlandscapes.net/poker-online.html ...

online poker promotions 31.08.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Oristano è culturalmente morta, ma non è una questione di finanziamenti o di soldi in genere.Parliamo di Rock? Perche non si fanno nemmeno piccoli concerti con gruppi locali? Con due lire, comitati, a volte anche spontanei, organizzano serate molto divertenti,girando per la provincia si riesce a vedere qualcosa quasi ogni fine settimana, ci sono piccoli locali all'aperto(ovvio non faccio pubblicità)in paesi con un decimo degli abitanti di Or.che portano Band non solo sarde anzi non solo italiane, e a prezzi di bevande ragionevoli, a volte la musica mi piace, a volte no, ma sempre meglio di una città morta dove l'unico svago è farsi le vasche in Piazza Roma. Esagero?

Gianni zoccheddu 30.08.05 22:44| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che ho sbagliato. Stamattina credevo di aver fatto un errore nell'inviare il commento. Così l'ho rivisto e corretto.
Considerate come valido l'ultimo scritto.
Grazie e scusate l'errore.

CARLO P. 30.08.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Oristano è capoluogo di provincia e dovrebbe essere, pertanto, capofila nell’organizzare iniziative di carattere artistico-culturale in genere. Dovrebbe, in questo senso, fare da traino a tutto il territorio. Ebbene, nulla di tutto ciò corrisponde alla realtà nel senso che, eccezion fatta per alcune iniziative nel mese di settembre, durante il resto dell’anno le manifestazioni sopraccitate latitano.
A questo si vorrebbe compensare con mega-eventi a scadenza biennale (Beppe Grillo 2005, Fiorello 2003) e, cosa non da poco, con il lauto contributo di chi assiste, prime file, ahimè, escluse.
Premetto che sono andato allo spettacolo di Fiorello e andrò, sempre pagando, allo spettacolo di Beppe Grillo. A questo punto mi domando se non fosse più ragionevole diluire le energie finanziarie nell’arco di un intero anno così da rendere più vitale la città che si può paragonare, settembre escluso, a un paese del far-west. Non vengano addotte scuse come i recenti, e a mio avviso sacrosanti, tagli regionali. Infatti ad Oristano le cose stanno così da sempre e non si spiegherebbe neanche come centri ben più piccoli abbiano le loro rassegne, le loro sagre, i loro festival.
Guarda caso oggi L’ Unione Sarda titola: “Puc a parte, il Consiglio si è occupato soltanto di ordinaria amministrazione”. Tutto spiegato.

Carlo P. 30.08.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Oristano è città capoluogo e dovrebbe essere capofila, nel territorio, nell'organizzare iniziative sportive, artistiche, culturali in genere. Manifestazioni che, invece, latitano. E a cui si vuole compensare con mega-venti a scadenza biennale(beppe grillo 2005, fiorello 2003). Con il lauto contributo degli spettatori, tra l'altro. Premetto che ho assistito PAGANDO-non come chi si ritroverà puntualmente seduto nelle prime file a godersi lo show gratis- allo spettacolo di fiorello e assisterò a quello di beppe grillo. Ma non sarebbe meglio diluire le poche energie finanziarie nell'arco di tutto l'anno e rendere più vitale una città che per troppo tempo può essere paragonata a un paesino del far-west?
Non mi si adducano scuse come i recenti, e a mio avviso sacrosanti, tagli regionali. Tanti paesini, in proporzione, fanno molto di più e meglio di Oristano. E'meglio sbagliare, piuttosto che non far nulla. Ma, come titola oggi l'unione sarda, "puc a parte, il consiglio, si è occupato di ordinaria amministrazione".

GIUSEPPE P 30.08.05 11:35| 
 |
Rispondi al commento

si nei paesi vicini hanno fatto moltissimo, ma il capoluogo di provincia è nuoro!!! no i soldi li usano per piazzare fioriere ad ogni angolo o per andare al ristorante a spese nostre!! poi si lamentano degli incidenti stradali: per vedere qualcosa devo viaggiare di notte è chiaro che le probabilità di schiacciarsi contro un muro aumentano!! purtoppo fanno queste maledette coalizioni per cui se tu voti una persona, dai automaticamente ilvoto anche a un altro che non voteresti neanche in cambio di soldi e questi sono i risultati.

valeria chisu 29.08.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

25 euro+2 euro di prevendita fanno 27 euro. una famiglia di quattro persone nn paga 100 euro ma 108 euro.
sinceramente io li spendo volentieri perchè li considero un investimento culturale. quello che non mi va giù è il dover guidare fino ad oristano e poi fino a nuoro di notte. voi oristanesi vi lamentate, e avrete sicuramente le vostre ragioni, ma se pensate un momento a noi poveri nuoresi tagliati fuori da tutti gli spettacoli, penso chevi sentireste più su! noi,oltre al costo del biglietto, abbiamo il costo della benzina più il rischio incalcolabile della guida notturna. in tutta l'estate non abbiamo avuto uno straccio di spettacolo; ci hanno dato il contentino della notte bianca.
scusate se invado lo spazio dei commenti di oristano ma purtoppo non ho avuto il privilegio di avere una pagina di commenti perchè a nuoro lo spettacolodi grillo non è stato fatto

valeria chisu 29.08.05 09:44| 
 |
Rispondi al commento

sono una ragazza di nuoro che su Grillo ci deve fare la tesi: siccome nella mia città sono più preoccupati di mettere le fioriere mi tocca venire fino ad oristano...io il biglietto, comprato ad oristano nella biglietteria, l'ho pagato 27 euro! nel biglietto c'è scritto 25 però l'ho notato oggi che ho letto l'articolo sulla nuova! sono senza parole: fregata da un bagarino va bene, ma dalla biglietteria decisamente non ci sto!!!!

valeria chisu 29.08.05 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi lo spettacolo di Grillo vale ben più di 25€, io l'ho visto a Roma a fine aprile ed è stato fantastico. Non mi sembra che il prezzo degli spettacoli sia l'unica cosa che sia aumentata..Fate a meno di una pizza ed una birra, e godetevi lo spettacolo, solo così potremo unire le forze contro quei politici del tubo che ci governano.
Saluti

STEFANO C. 26.08.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Da Sogni d'oro di Nanni Moretti
Spettatore:"Tu con questo film avrai guadagnato molto; quanto hai guadagnato?"
Michele:"E difficile quantificare... Troppo,sicuramente troppo"
Credo che i dubbi di censura che Studente squattrinato faccia emergere, al di là delle sue più o meno leggittime domande, andrebbero fugati caro Beppe. Noi ti amiamo ma ti vogliamo immacolato; mi pare una questione di correttezza etica. Saluti.

Gianni zoccheddu 26.08.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

é assurdo che il Comune di Oristano finanzi il tuo spettacolo e poi chieda 25 euro ad ogni spettatore. Non credi?

Postato da: mario rossi il 02.08.05 19:15


E' successo lo stesso a Campobasso, il comune (di sinistra) finanzia, Grillo si fa pagare, ma il gestore della struttura (un cinema) utilizzata dall' "artista" ci rimette 20000 euro perchè dopo aver preso i soldi dal comune e da metà del pubblico Grillo ha pensato bene di far entrare molti (quasi la metà) spettatori (perchè in possesso di tessere di partito) gratis, così che il gestore del cinema (che, come da accordi con Grillo e il comune, avrebbe avuto diritto a una parte dell'introito sui biglietti) l'ha presa letteralmente nel culo...Ma Grillo resta un proletario, lui odia il vil denaro e chi il vil denaro difende, come compagno Faustino difende Unipol...CHE SCHIFO!!!!!

Michele Saccomanni 23.08.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Che lo spettacolo d Beppe l'abbia finanziato il comune o non l'abbia fatto poco importa,in confronto a ben altri problemi che esistono in città..ma c rendiamo conto che per uno spettacolo importante che può attirare molte persone siamo costretti ogni santa volta a ritrovarci in quel buco d parcheggio che può contenere si e no 2500 persone? C'è chi dice d accontentersi,ma un capoluogo di provincia che peraltro si trova al centro della Sardegna e quindi facilmente raggiungibile da ogni luogo non può non avere uno spazio adeguato per questi spettacoli..per concludere dico solo che una settimana fa hanno montato nella marina di torre grande il tanto agognato teatro tenda...al TERMINE DELL'ESTATE !!! Da non crederci..C si vede il 13 al solito parcheggio..

Nicola Delogu 22.08.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Ad Oristano gli spettacoli di un certo prestigio li fanno una volta sola all'anno (Settembre!!!). Se vogliamo assistere a qualcosa di interessante ci dobbiamo spostare durante l'anno verso il nord o il sud Sardegna, spendendo comunque cifre abordabili per assistere agli spettacoli. Ma Vi sembra giusto che per una manifestazione all'anno che si fa nella nostra città dobbiamo spendere 25 €uro?!!! - 4 biglietti (nucleo medio a famiglia) fanno 100 €uro e sapete quante ore di lavoro ci vogliono per fare 100 €uro? Amministratori di Oristano e Beppe Grillo una mano sulla coscienza per il futuro!!! Noi poveri operari del popolo non viviamo di gettoni di presenza milionari o cospiqui compensi, ma bensì di salari e stipendi che non bastano neanche più a mangiare. Io la sera del 13 Settembre non andrò a vedere Beppe Grillo,e con meno di 25 €uro sicuramente cucinerò una pizza in casa e passerò, senza il vostro ausilio, una allegra serata con amici e famigliari.

Alberto Porcu 21.08.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

la provocazione: "La vita è diventata uno spettacolo dove noi siamo gli spettatori
e dobbiamo anche pagare il biglietto" ha avuto il suo effetto... visto che i commenti sono tutti sul prezzo (salato) del biglietto... per Giobbe Covatta il prezzo era 10 euro... sarà lo spazio ristretto e il numero di posti limitato che fa lievitare "l'obolo". Caro Beppe (posso?) lo sconto ad Oristano potevi pur farlo... anche se il comune poteva escogitare qualche soluzione alternativa più capiente. In compenso ci sarà sicuramente un'atmosfera più intima e famigliare... ti sembrerà di essere ritornato ai tempi dei primi spettacoli che facevi nelle piccole sale o discoteche dell'emilia... ci siamo visti 27 anni fa circa e ricordo di aver ammirarato la tua capacità di far ridere e sorridere su argomenti suggeriti casualmente dal pubblico: "di cosa volete parlare..." saluti e in bocca al lupo

Corrado Longagnani 19.08.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Tipico del Campidano, due soli commenti e tutti e due sul prezzo del biglietto....però come dargli torto,CARO Beppe.

Gianni zoccheddu 10.08.05 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Come??!! Lo spettacolo è finanziato dal Comune???
E allora, qual'è il perchè di un biglietto così salato??!!

..:: [ ^ / ^ ] ::.. 06.08.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

é assurdo che il Comune di Oristano finanzi il tuo spettacolo e poi chieda 25 euro ad ogni spettatore. Non credi?

mario rossi 02.08.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori