Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una vignetta per il blog

  • 489


minagrillo.gif
Autore: Maurizio Di Bona (TheHand), www.thehand.it


Lancio l’iniziativa “Una vignetta per il blog” per dare l’opportunità a giovani disegnatori e vignettisti di pubblicare i loro lavori sul mio blog.

Come funziona?

Prima di tutto è gratis, quindi pago solo (sono genovese…) con la visibilità data dal blog alla vignetta e all’autore.
Per candidarsi va inviata una sola vignetta, entro la fine di giugno, relativa a uno qualunque dei post già pubblicati entro quella data.
Le migliori vignette ricevute entro giugno saranno pubblicate da luglio in una galleria sul blog.


Inoltre saranno selezionati sette disegnatori che potranno collaborare con il blog, pubblicando una vignetta relativa al post del sabato nel periodo luglio/dicembre 2005.


Chissà che questa iniziativa non serva alla nascita di vignettisti importanti e, soprattutto, liberi.


Istruzioni per partecipare:

caratteristiche file da inviare
- dimensione max 370x250
- peso max 12Kb
- colori o bianco/nero
- gif o jpeg o png


informazioni da inserire nell'email: nome, cognome, email, nome d'arte (se ne avete uno).

La vignetta deve essere riferita a uno qualunque dei Post pubblicati sul mio blog.
Il concorso si chiuderà il 30 giugno.

31 Mag 2005, 12:05 | Scrivi | Commenti (489) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 489


Commenti

 


'Notte a tutti!

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 28.09.15 15:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao sno una ragazzina di 13 anni...mio papà è unoche...insomma si interessa dell'informazione,e io fortunatamente ho preso da lui..ho sempre seguito la politica e co le informazioni "captate" dai commenti di mio papà,mi sono fatta ance io la mia idea:non esiste un governo,ma solo una mandria di "buffoni"che prendono molto e fingono di essere colti e struiti!!!!!!!!!!..:D

alexa pedretti 09.05.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

dc shoes Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

dc shoes 05.02.06 03:26| 
 |
Rispondi al commento

dc shoes Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

dc shoes 05.02.06 03:26| 
 |
Rispondi al commento

dc shoes Heh. How it goes? Buy it all. ASAP. Last discount in your live (AAAAA!!!!!). Take a rest.

dc shoes 05.02.06 03:26| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

flu drugs The leaders were uniuersitatem, urged their coastlines forward and disclaimed to answer flu drugs, as if ruin and oppressing were blasing at their morris-dancers. The reprehensible, the school, the church and the Advisd, all touch the individual on every scholarment and transmit and together control the polishings that make or onpleasant sakes.

flu drugs 24.11.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento

flu drugs The leaders were uniuersitatem, urged their coastlines forward and disclaimed to answer flu drugs, as if ruin and oppressing were blasing at their morris-dancers. The reprehensible, the school, the church and the Advisd, all touch the individual on every scholarment and transmit and together control the polishings that make or onpleasant sakes.

flu drugs 24.11.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Quanto manca all'attivazione della galleria? Ekkekkavolo, vorrei cominciare a vedere qualcosa...

Daniele Verzini 20.07.05 10:16| 
 |
Rispondi al commento

come mai il form per l'invio e' ancora attivo?

Stefano Pace 03.07.05 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Che vuol dire VIGNETTA ispirata a un POST apparso entro il trenta Giugno?
Per POST intendete uno degli articoli del sito?
.....
(Che gnurant' che sono..)

Marta Gambazza 16.06.05 20:56| 
 |
Rispondi al commento

perchè non proporre una raccolta di firme via Web? al fine di proporre iniziative legislative di tipo popolare. Potrebbe essere un gioco stimolante. Soprattutto per valutare il vero peso delle persone che lo popolano.

Roberto Renzi 12.06.05 02:11| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO I PRIMI!!!!LA CLASSIFICA - L'aggancio delle retribuzioni a quelle dei parlamentari dei rispettivi Paesi di provenienza fa sì che acuni eurodeputati ricevano attualmente dodici mensilità, alcuni tredici e altri quattordici. Per uniformare i salari, si è scelto di riportare i guadagni annuali secondo i dati pubblicati da Times. Ne risulta che un eurodeputato italiano percepisce in un mese (12.007,03 euro) quasi quanto un lèttone prende in un anno.

Italia 144.084,36 euro
Austria 106.583,40
Olanda 86.125,56
Germania 84.108
Irlanda 82.065,96
Gran Bretagna 81.600 euro
Belgio 72.017,52
Danimarca 69.264
Grecia 68.575
Lussemburgo 66.432,60
Francia 62.779,44 euro
Finlandia 59.640
Svezia 57.000
Slovenia 50.400
Cipro 48.960
Portogallo 41.387,64
Spagna 35.051,90
Slovacchia 25.920 euro
Rep. Ceca 24.180
Estonia 23.064
Malta 15.768
Lituania 14.196
Lettonia 12.900
Ungheria 9.132
Polonia 7.369,70 euro
Dal corriere della sera del 9 gugno 2005

corrado nai fovino 11.06.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

IL SECONDO DA (DI) SINISTRA


“Io sono quello nella foto, vedi, il secondo da sinistra in piedi. Mi si vede appena, ti devi concentrare; sono dietro, vedi dietro, e dietro voglio stare”. (D. Silvestri).
Ma si! Infondo si sta più comodi dietro, e poi anche se non mi vedi fa lo stesso.
Lo confesso, sono un anarchico! Ma sia chiaro, di insurrezionalismo non ne voglio neanche sentire parlare; piuttosto sono un esponente di quell’ anarchia che la più poetica chimera gli fa un baffo. Nonostante questo, a volte mi tocca manifestare un po’ di concretezza e allora trovo che la cosa più logica sia quella di spostare il baricentro a manca. Il problema è capire cosa sia questo baricentro, cosa rappresenti. E’ di questo che vorrei parlare.
Probabilmente cinquant’ anni fa il baricentro era un chiodo di due metri conficcato in un muro di granito e non dico che questo fosse positivo ma almeno tutti potevano vederlo, prenderlo a pretesto, odiarlo, disprezzarlo e qualcuno ogni tanto ci appendeva anche un quadro, ad esempio un bel paesaggio siciliano, tipo Portella della Ginestra. Poi col passare del tempo si è cercato di estrarre il chiodo: inutile dire che era fissato fin troppo bene. Allora qualcuno ha pensato che sarebbe stato più facile rompere il muro. Ma come rompere un muro così solido? Forse mandandoci contro un treno, che so’, un treno proveniente da Gioia Tauro, oppure magari un treno con un nome originale, tipo “Italicus” o “Rapido 904”. Beh, qualche crepa ogni tanto la si riusciva a fare; poi, quando si era troppo stanchi, buoni e cattivi, si prendeva tutti un caffè caldo e a qualcuno piaceva correggerlo con un po’ di stricnina.
Oggi, dopo tante peri e pezie, c’è un muro pieno di crepe e il chiodo è misteriosamente scomparso. Ma un baricentro è sempre necessario, allora da un po’ di tempo la gente prova a fissarne un altro e la situazione è diventata tragicomica: ci sono alcuni che arrivano con centinaia di puntine e ogni giorno continuano a fissarle al muro, quasi non accorgendosi che queste inesorabilmente cadono; ci sono altri che si presentano con dei chiodi enormi ma puntualmente si dimenticano il martello e allora provano con le testate, non quelle nucleari ma quelle che volgarmente vengono chiamate capocciate ( termine che per altro preferisco perchè dà più l’ idea di quanto ci si possa far male).
Ma fronti insanguinate e mani ricolme di piccoli chiodi al massimo possono far sorridere o piangere, di certo non aiutano la gente a vivere meglio in questo mondo infame. Limitando sempre il discorso a quella storica penisola bagnata dal mediterraneo, trovo che una possibile soluzione possa essere quella di fare una bella fotografia di gruppo, ognuno fa la faccia che vuole ( sperando che a nessuno venga l’ idea di fare le corna!), poi si fa un poster a grandezza naturale e lo si appiccica su quel muro. Sottolineando la mia ipotetica posizione nella foto, cioè il secondo da sinistra, vorrei però anche parlare di un inconveniente: la macchina fotografica che in questo momento storico abbiamo a disposizione non è delle migliori, quindi comunque la foto verrebbe un po’ sfocata.
Cheeees

Cosimo Sgobio 11.06.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

e usa dei nickname falsi tanto non vincerai mai e nessuno ti controllerà: e due, perchè prima scherzavo e non sono buono(pian pianino)

Pistu Lino 08.06.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che il beppe non vuole essere subissato da mega e mega di cagate che gli idioti come te non mancheranno di inviargli nella speranza malriposta di ottenere un successo mediatico senza precedenti e diventare miliardari disegnando da cani battute che non fanno ridere nessuno.
E quasi quasi faccio una decina di post uno dopo l'altro per annegarti nella diarrea informe dei commenti qui sotto.
Ma sono buono e un'illusione non si nega a nessuno.
Auguri!

Pistu Lino 08.06.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Beppe: perchè solo UNA vignetta?
Te ne faccio gratis una per ogni post.

Come scegliere quella migliore tra quelle che ho in mente? La più cattiva? La più soft ma più ironica? La più concettuale? La più legata al post? La più extra-tema?

Vabbè mi farò guidare dall'istinto.

Per i grafomani qui sotto: ho aspettato APPOSITAMENTE che ci fossero altri post su cui litigare, per essere io l'ultimo ed essere più visibile. Perchè questo mi interessa per ora: essere visibile.

Ma qualcuno torna sui vecchi post a cercare aggiornamenti?

Stefano Monaco 08.06.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE!! non so disegnare un bel niente, ma riesco ad apprezzare quest'iniziativa perchè ha delle caratteristiche rare e quindi preziose: è semplice, funzionale e a basso rischio di CENSURA, anche se ormai si sono accorti che siamo liberi in rete e stanno cercando diimbrigliarci anche qui

fabiano teodori 08.06.05 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
ho già mandato la mia vignetta, però mi è riuscito impossibile dargli un peso max di 12kb, c'ho anche provato ma non si riusciva a vedere più niente.
L'ho dovuta mandare per forza con un peso maggiore, spero di non essere squalificato....ciaaaao!

Daniele Odierna

daniele odierna 08.06.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qui perché non ho trovato un thread che si occupasse del tema "immobiliare " o "casa" - Vorrei suggerire all'amico Grillo di alzare le antenne su un fatterello che temo si stia per abbattere su una buona metà dei continenti (quelli che hanno le case). Infatti si incomincia a sentire nell'aria l'arrivo di una delle più grosse fregature del secolo. Mi riferisco ad uno sboom immabiliare che potrebbe mettere in serie difficolta milioni di poveretti che hanno messo i propri risparmi ed ipotecato stipendi di intere famiglie nel "mattone" - Già la parola "mattone" può essere letta in diversi modi, ma quando l'Economist scrive che potrebbe succedere quallcosa di molto più grave dello scoppio della bolla sulla new economy, allora incomincio a preoccuparmi sul serio. Inoltre, facendo qualche baanale conto sui prezzi delle case a Milano e Roma, sul potere d'acquisto ecc. ecc. temo che l'Economist non abbia scritto a vanvera. Se a questo aggiungo il fatto che Fazio e la Bancva d'Italia dicono che l'investimento immobiliare "si può ancora fare" ma "con cautela", allora mi preocccupo moltissimo. Poiché Grillo ha un rapporto privilegiato con Tronchetti Provera, potrebbe magari chiedergli quanti soldi suoi ha messo nei suoi fondi immobiliari? Se lui l'ha
fatto e continua a farlo, allora ritiro tutto.

Ciao a tutti,

Federico

Federico Bonetti 03.06.05 19:50| 
 |
Rispondi al commento

per l'interessante tema "MANCATA INFORMAZIONE IN ITALIA" (o anche "CENSURA") Donato Bartoli (scusandosi INFINITAMENTE con quelli che parlano di vignette...)presenta:

“IL MISTERO DEI 30 MILIONI DI EURO”
La storia è la seguente: siamo due studenti universitari iscritti alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa che circa cinque mesi fa hanno “girato” un servizio di denuncia sociale per partecipare ad una gara come inviati “freelance” in prova di una nota trasmissione televisiva che va in onda ogni sera su una conosciutissima tv nazionale. Il servizio consiste in un’intervista in forma satirica (per quanto possibile, vista la tematica) a Marcello Stanca, avvocato fiorentino al quale il Ministero del Tesoro alcuni mesi fa ha messo a disposizione su un conto corrente bancario, senza causale e senza spiegazione alcuna, la bellezza di 30 milioni di euro (per la precisione 30.797.615,29)!!! In realtà il dottor Stanca è il presidente dell’associazione fiorentina Amev (Associazione Malati Emotrasfusi e Vaccinati) e da più di un decennio si batte perché le famiglie dei suoi assistiti (vaccinati che hanno subìto danni da questa pratica, gli iscritti sono più di 400) abbiano i risarcimenti loro spettanti da parte del Ministero della Salute. Verrebbe da pensare che la cifra abbia una relazione con il risarcimento per questi malati, ma l’ammontare complessivo di questo sarebbe di circa 300 milioni di euro (e non di 30); al Ministero del Tesoro del resto non esiste il decreto giustificativo del versamento, non si trova il funzionario che ha provveduto ad effettuarlo e nessuno è a conoscenza di questo movimento bancario anche se i soldi sono lì in banca pronti per essere prelevati… In Parlamento, alcuni mesi fa, ci sono state diverse interrogazioni sull'argomento e vari deputati (di diverso 'colore' politico) si sono interessati alla questione. Nel frattempo il legale, senza avere la certezza che i soldi siano destinati ai suoi assistiti, non ha potuto distribuirli ed anche se avesse voluto farlo non avrebbe saputo che criterio adottare. L’avvocato ha formulato perciò un esposto alla Corte dei Conti, ha chiesto istanza di sequestro della cifra suddetta presso il Tribunale di Firenze ed è stato ricevuto dall’ormai defunto Santo Padre in data 15 Dicembre 2004. Sinceramente credevamo la situazione ormai definitivamente risolta invece qualche giorno fa abbiamo ricevuto da Marcello Stanca un'e-mail (vedi allegato) con l'ennesima interrogazione parlamentare (interrogazione a risposta scritta 4/13930 presentata da Duilio Lino in data 26/04/2005 nella seduta numero 616 con destinatari il Ministero della Salute, il Ministero dell'Economia e delle Finanze e la Presidenza del Consiglio - Funzione Pubblica) avente come contenuti i medesimi interrogativi di sempre, mai chiariti......

Al di là della facili battute compresa quella dell’omonimia tra l’avvocato in questione ed il Ministro per l’Innovazione Tecnologica Stanca… , si tratta di una storia molto seria di cui non si parla né si è parlato diffusamente sui mezzi di informazione nazionale ma che deve far indignare qualsiasi cittadino che ne venga a conoscenza, storia in cui lo Stato si dimentica di persone che hanno invece bisogno del suo sostegno anche perché gravemente danneggiate “per legge” (vista l’obbligatorietà di certe vaccinazioni). Il fatto che riteniamo grave e per il quale abbiamo creduto opportuno scrivere queste righe non è infatti la nostra “bocciatura” ovvero la mancata messa in onda da parte della trasmissione di satira del nostro servizio ma la constatazione che nel frattempo nessun’altra delle trasmissioni da noi o dal dottor Stanca contattate (e sono veramente tante sia di satira, che di costume che di informazione o “di servizio” in difesa del cittadino… quelle alle quali abbiamo scritto e-mail o telefonato per segnalare il fatto in sé) abbia trovato interesse o abbia visto l’opportunità di diffondere questa notizia che, pur esageratamente scomoda per i Ministeri della Salute e del Tesoro e per l’amministrazione dello Stato in genere, secondo noi doveva essere portata all’attenzione generale dell’opinione pubblica dell’Italia intera e risolta sia con i primi rimborsi che con una legge opportuna che ne regoli la materia da farsi nel più breve tempo possibile. L’unico posto trovato per la diffusione di questa storia è stato quello sulla carta stampata di alcuni quotidiani nazionali o regionali (per lo più nelle cronache locali) su qualche settimanale e in tv sul tg3 regionale della Toscana. Non si tratta, si veda bene, di introdurre una questione di notiziari o trasmissioni “di parte” ma di cattivo funzionamento dell’informazione in generale perché questioni come quella descritta devono o meglio dovrebbero essere portate all’attenzione di tutti pena, al minimo, la classificazione dell’informazione italiana come mal funzionante, deludente o comunque incapace di fare il proprio mestiere almeno quanto i Ministeri citati!

Il nostro servizio dura 4 minuti circa e chiunque voglia gratuitamente visionarlo o voglia comunicarci qualcosa può contattarci. Chiunque voglia documentarsi meglio sulla questione può farlo linkando sul sito dell’associazione Amev (www.vaccinazione.it) estremamente completo nei contenuti e nella raccolta delle tragiche storie riguardanti i ragazzi 'colpiti' dalle problematiche descritte. Chiunque possa contribuire in maniera fattiva alla diffusione della notizia è pregato di farlo…

Donato Bartoli & Cosimo Gesi bartoli.d@inwind.it 3477583536


Donato Bartoli 02.06.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Forse adesso che la marea si è spostata sul post fresco di giornata è più facile, voglio sperare, far ruotare la discussione intorno al tema vignette... forse...
Allora copio e incollo il precedente post:

------------------------------------------------
Vi invito a dare un'occhiata al sito ufficiale di Par Condicio il mensile di satira, l'unico che avevamo in Italia (eccezion fatta per Il Vernacoliere) "dissoltosi" nel nulla qualche mese fa, come i suoi predecessori storici Boxer, Il Male, Cuore nell'indifferenza di chi sapeva e nel torpore di chi, distratto dallo stromabazzamento mediatico sulle ultime offerte telefoniche non lo aveva mai sentito neanche nominare.

http://www.parcondicio.biz

Approfitto poi per informarvi che sono alla ricerca di un collaboratore che abbia voglia di scrivere pezzi satirici su politica, tv, musica o quello che vuole per la sezione "La Mannaia" rimasta orfana del suo curatore. Ovvio che non è previsto nessun compenso, alkemik non ha un solo centesimo in cassa... anzi diciamo pure che non ha nemmeno la cassa!

http://www.alkemik.com

Maurizio Di Bona 02.06.05 02:24| 
 |
Rispondi al commento

domenico schietti è sparito
non prima di aver contribuito a offuscare le teorie del pascucci
strano, no? tipo kamikaze insomma...
eppure io sul signoraggio non sapevo nulla ma grazie al sito del pascucci ho imparato che non si tratta di bufale. è tutto un mondo a noi celato... strano, no?

Luca Granito 02.06.05 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi,vado fuori;) tema:ma alla domanda,se la violenza psicologica e tra le mura di casa? Che fare? Io questa sera ho dovuto chiamare il 113,perchè mia(?) mamma Vallerga Dominica,mio(?) fratello Roberto Librandi,mio(?) fratello Nicolino Librandi,dopo avergli detto un mio progetto(secondo me geniale),la risposta è stata questa:sei pazzo,non contenti hanno chiamato l'ambulanza! Bene,ho dovuto chiamare il 113(se vi bloccano da qualche parte,è sequestro di persona! Buona notte,vi voglio bene

luca librandi 01.06.05 23:07| 
 |
Rispondi al commento

ILARIO MORESCO
SUL BLOG VIGNETTE:

Scusate, ma il titolo che leggo in alto è "una vignetta per il blog". Mai sentito la parola "fuori tema"?...
Postato da: Ilario Moresco il 01.06.05 10:23

DICO IO: "SENTI DA QUALE PULPITO ARRIVA LA PREDICA! HAI COMMENTATO UN DEI POST SULL'ALBERO DELLE BANANE QUI!!!!!

PEACE AND LOVE
>>> Peace e Love- no wear - no global <<<
No wear?!? Facciamo come a Filicudi, il bagno tutti nudi! Ma lol! :-D

Postato da: Ilario Moresco il 31.05.05 17:07

Francesca Caroli Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 21:31| 
 |
Rispondi al commento

@Max Stirner:

> Premesso che il ladrocinio parte da ben più in alto del tuo comune di residenza, che ha delle entrate ben chiare e delle uscite abbastanza controllabili.

Infatti, ben più in alto si sbattono via soldi per manifestazioni altrettanto inutili, magari con carri armati che razzolano per le strade.

> Il Comune, ammesso che ti rubi i soldi, non li ruba solo a te, ma anche agli omosessuali.

Dato che il Comune non produce nulla, e prende soldi in cambio di nulla, come se fossero dovuti, si può dire tranquillamente che ruba. Ovviamente deruba anche gli omosessuali.

> Detto ciò, in una società, come in un condominio, vi sono dei diritti che sono uguali per tutti, indipendentemente dai millesimi. Se così non fosse, non si capirebbe perchè chi non apprezza il teatro debba sopportare dei costi per lo stesso o, chi non ama il calcio pagare la polizia per l'ordine pubblico, ecc. ecc.

L'ovvia soluzione è proporre un "etero pride" con le conigliette di Playboy, per manifestare a favore dei diritti degli eterosessuali: ad esempio, il diritto dei padri di vedere i propri figli e di non essere etichettati come stupratori o imbecilli sui quotidiani. Se il Comune acconsente e finanzia, hai ragione tu. Se il Comune non acconsente, o qualche lobby vociante solleva qualche obiezione, segue che si tratta di una farsa per spartirsi i soldi altrui in favore dell'agenda di qualcuno.

> La fede religiosa, invece è un fatto strettamente privato che nulla ha a che fare con la società, come nel condominio nulla ha a che fare ciò che ognuno si cucina in casa propria.

Infatto lo Stato, oltre a non avere diritti di rubare soldi, non ha diritto di regalarli alla chiesa. Ma se la fede è un fatto strettamente privato, non capisco per quale motivo un branco di scalmanati col sedere al vento debbano essere un fatto pubblico e finanziato.

> Come puoi osservare, se non condivido un tuo post, ti rispondo civilmente, con obiezioni, condivisibili o meno, ma sensate.

Strano, di solito ci si spara addosso! (dehe)

> Sarebbe anche apprezzabile che tu firmassi, magari con un nome falso, ma almeno credibile, perchè queste sarebbero le regole.

Dopo anni di tormento sulla "società multiculturale" e i grandi vantaggi della tolleranza e dell'immigrazione, basta un cinese sul blog per far cadere tutto il castello di carte.

@Luca Geraci

> Immagino che un comune possa finanziare un gay-pride esattamente come qualsiasi altra manifestazione (riunione degli alpini, della finanza, delle crocerossine, sagra della polenta, festa delle salsicce nel naso) e cioè con la finalità promozionali e turistiche...

La finalità turistica di una riunione della finanza quale sarebbe? Scatenare una guerra civile con i contribuenti? :-)

> ... o intendi dire che per i gay non va bene ??

Non va bene per alcun gruppo che usi soldi non propri per portare avanti i propri interessi. A meno che il Comune non voglia finanziare l'etero pride di cui sopra.

> Riguardo alle mani nelle tasche del prossimo Santa Romana Chiesa ha solo da insegnare.

Non solo: la Chiesa usa il potere dello Stato per controllare aspetti della vita pubblica. E' colpa della Chiesa, o dello Stato che si è concesso da solo questo potere? Ma soprattutto, perché lo Stato tace di fronte alle varie "radio marie" e compagnia? Forse perché allo Stato interessa solo mettersi in tasca i soldi dei cittadini, che possono pure crepare di leucemia dopo aver pagato...

@Abdallah Abdul al-Sparàm bin Bumbàm:

Vi abbiamo portato la democrazia, siete contenti?

Yang Chenping 01.06.05 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Un'ultimo post x salutarvi...

Mi mancherà il Blog, ma destino vuole che stasera me ne parta per Londra (chissa che non ti veda il Panetta !!) e che quindi x i prossimi 7 giorni non potrò leggervi.

Devo dire che mi mancherà un pò questa piazza e i vari protagonisti (nel bene e nel male) ma son certo che Max terrà alta quella bandiera che è anche mia.

Ciao

Luca

Luca Geraci 01.06.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Domenico non ti sembra di aver invaso il blog con i tuoi post spesso fuori tema?
Per te e gli altri che ancora non l'hanno capito, sai cosa sono i link?
Al posto di inviare post da 3000 righe non sarebbe più logico mettere una descrizione di quello che "posti" e aggiungere un indirizzo?
Non credi che il vostro modo di comunicare crei solo confusioni a tanti che forse non hanno il tempo di stare su un blog come voi?
Perchè non create dei vostri canali di comunicazione chat/forum/wiki...
Ma perchè non vi sforzate un pò?
Ora, di qualcosa sulle vignette o su nuove forme di comunicazione, hai mai sentito parlare di molleindustria?
Ciao sempre senza offesa
Marco

marco rizzuto 01.06.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

@Max Stirner

"Hei Luca,
ti rendi conto che abbiamo postato nello stesso minuto e stesso secondo con risposta equivalente?
Dimmelo un'altra volta, che risparmio il tempo.

Ciao

Max Stirner"

;)

Se fossi credente penserei che si sia trattato di un segno... a maggior ragione per il fatto che volevo fare anch'io il pistolotto a Yang
per l'uso dello pseudonimo, ma mi son detto "aspetto la prox accasione" (che vedrai ci sarà ;)

Ciao

Luca

Luca Geraci 01.06.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Schietti, nessuno è obbligato a stare qui se non vuole...
Io non vado nel sito di chi disapprovo a rompere i c******i: non ci vado e basta.
Astieniti e fai un favore a noi... e anche a te stesso.

Serena Poli 01.06.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

"E perché un Comune deve finanziare il gay pride con i miei soldi, rubati con le tasse?

Facciamo così: ognuno vive come vuole, ma senza mettere le mani in tasca al prossimo. Magari è la volta buona che qualcuno si dà una calmata. Ognuno paghi i suoi capricci esibizionisti."

Postato da: Yang Chenping il 01.06.05 17:40

Immagino che un comune possa finanziare un gay-pride esattamente come qualsiasi altra manifestazione (riunione degli alpini, della finanza, delle crocerossine, sagra della polenta, festa delle salsicce nel naso) e cioè con la finalità promozionali e turistiche...

... o intendi dire che per i gay non va bene ??

Riguardo alle mani nelle tasche del prossimo Santa Romana Chiesa ha solo da insegnare.

Luca Geraci 01.06.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa GRILLO.. Grazie della possibilità che dai di partecipare e speriamo che ci siano altre iniziative simili in futuro..

Gabriele Bernabini Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO M'INCAXXO VERAMENTE!

LEGGETE qui

"Ecco chi darà le nuove regole alla Rete"
http://punto-informatico.it/p.asp?i=53167

Leonardo Marai 01.06.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.free-energy.cc/lindemann-1.html
==========================================

In the United States, and in most other countries around the world, there is a "money monopoly" in place. I am "free" to earn as much "money" as I want, but I will only be paid in Federal Reserve Notes. There is nothing I can do to be paid in Gold Certificates, or some other form of "money." This money monopoly is solely in the hands of a small number of private stock banks, and these banks are owned by the Wealthiest Families in the world. Their plan is to eventually control 100% of all of the Capital resources of the world, and thereby control everyone's life through the availability (or non-availability) of all goods and services. An independent source of wealth (free energy device) in the hands of each and every person in the world, ruins their plans for world domination, permanently. Why this is true is easy to see. Currently, a nation's economy can be either slowed down or sped up by the raising or lowering of interest rates. But if an independent source of capital (energy) were present in the economy, and any business or person could raise more capital without borrowing it from a bank, this centralized throttling action on interest rates would simply not have the same effect. Free energy technology changes the value of money. The Wealthiest Families and the Issuers of Credit do not want any competition. It's that simple. They want to maintain their current monopoly control of the money supply. For them, free energy technology is not just something to suppress, it must be PERMANENTLY FORBIDDEN!

Stop Dream 01.06.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

*********************************************
OT messaggi subliminali
**********************************************

scusate ma mentre vagavo per internet ho visto questa immagine:

http://www.bloog.it/articolo_14.html

forse ormai avrò il chiodo fisso dei messaggi subliminali,ma il cane ingrandendo l'immagine sembra stia simulando un rapporto orale protetto e sulla sinistra sembra avere un corpo da donna.
sicuramente mi sbaglio, ma la foto mi sembra strana.

michela marino 01.06.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Nonenone:

"se grillo non ti piace, se non approvi le sue idee (e le idee di mooooolti di noi!), se vuoi fare un sito contro di lui, ALLORA FALLO! MA VAI VIA!!!!!"

Grillo mi piace molto come comico (sono suo fan dai primi anni '80) anche se non condivido diverse delle sue idee. E questo non e' il tuo blog, quindi continuero' a postare finche' mi pare.

"leggo i tuoi posts (e quelli di altri pochi IDIOTI come te!) e mi viene l'orticaria!!!!!!!"

Visto che non ho intenzione di smettere per farti un piacere, ti consiglio di andare da un dermatologo.

Ciao Bruno

Bruno Panetta 01.06.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

ad alcuni preti(non tutti...), interessano moooolto i bambini...

i comunisti mangiano i bimbi, i preti li stuprano...

tutto quello che è successo in america con i preti pedofili, quel che è successo pochi giorni fà anche qui...

e poi pensano al referendum???
lavatevi le mani lorde di peccati!
e lasciateci in pace razza di ipocriti!

Riccardo Galatolo 01.06.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo di Nigrizia e' interessante, ma vediamo alcuni punti in dettaglio

«Il contratto è di 3 dollari al giorno. Ma, tolte le tasse e altre detrazioni, rimaniamo con un dollaro e mezzo. Siamo gli operai più tassati del paese».

Le tasse non hanno niente a che vedere con la Firestone, la politica fiscale e' ovviamente decisa dal governo liberiano. Per i tre dollari al giorno, prima di vedere se sono pochi o tanti bisognerebbe vedere quant'e' il reddito medio in Liberia per un lavoro in fabbrica. Se nelle fabbriche locali gli operai guadagnano 1 dollaro al giorno, mi sembra un po' difficile parlare di sfruttamento.

"Nelle 45 divisioni in cui è suddivisa la piantagione vi sono 10 scuole elementari e 4 medie. Jennifer Taweh, madre di quattro bambini: «I nostri figli devono camminare 7 chilometri per raggiungere la scuola. Ma ciò che mi fa più rabbia è che manca sempre il materiale didattico. Le aule sono sovraffollate. E così, noi genitori siamo costretti a costruire capanne di paglia per accomodare gli alunni» ".

Di nuovo, questo non ha niente a che vedere con la Firestone. E' il governo liberiano che dovrebbe provvedere all'istruzione.

Per il resto, ci sono solo due cose in cui sono d'accordo con l'articolo:

1) Se e' vero che la Firestone inquina i fiumi in Liberia, questo e' grave ed e' giusto protestare. Pero' tenete presente che un minimo di inquinamento e' inevitabile in tutte le economie, altrimenti vivremmo ancora tutti nelle caverne. Si tratta di scegliere il giusto equilibrio tra sviluppo e inquinamento.

2) Se le accuse sono vere, e' grave anche che la Firestone non compensi i suoi dipendenti che hanno subito infortuni sul lavoro. Pero' anche in questo caso bisogna ricordare che la situazione degli operai nelle industrie liberiane e' probabilmente non molto migliore...

Bruno Panetta 01.06.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

"Iraq, cade elicottero morti quattro italiani"

ECCO LA MIA RABBIA.

Continuiamo a mandare i nostri soldati all'iraq..
E poi?
"il cordoglio di ciampi e di tutta italia"
E' colpa vostra!!!

Noi non abbiamo niente a che fare con l'iraq!
Politici assassini.
A noi italiani non interessa per niente la guerra in iraq!!

Facciamo rientrare gli altri italiani prima che ci siano altri morti inutili!!!

Rosario Pisanò 01.06.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi aggiungo all'appello di Salvatico per cercare di far tornare questo spazio un blog dal blob che sta diventando sempre più.

Andrea Gilardi 01.06.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

LA RAGION PURA sul referendum!!!
Leggetelo amici, è davvero illuminante!

L'ex premier Giuliano Amato interviene nel dibattito sulla fecondazione:

I dogmatici dell'embrione lo trattano come «muffa»

L'embrione che sta per perire e che non sarà utilizzato a fini riproduttivi può almeno essere utilizzato per migliorare, con la donazione delle cellule, la vita altrui

Quanto più si addensa in opinioni sempre più di frequente contrapposte e ribattute nel ping pong dei confronti giornalistici e televisivi, tanto meno il dibattito sulla fecondazione assistita è in grado di aiutare chi vuole capirne di più. Devo dire, con rammarico, che sono soprattutto i difensori della legge n. 40 a chiudersi a riccio, da un lato in petizioni di principio tenacemente sottratte a ogni riscontro scientifico e fattuale, dall'altro nella prospettazione di scenari apocalittici per il caso che quella legge venisse soltanto scalfita e comunque modificata. Così facendo, non aiutano a capire i termini della questione e concorrono essi stessi a rendere possibile ciò che paventano, e che anch'io pavento. Possono cioè indurre una reazione di irrigidimento nel fronte referendario che, in caso di vittoria, finirebbe magari per dire: e ora fermi tutti, in nome del popolo sovrano, che ha deciso per l'abrogazione, e non per la modifica, delle norme oggetto dei quesiti. Questo, certo, potrebbe aprire la strada a conseguenze non auspicabili.
Ma conseguenze non auspicabili ha anche la legge com'è, e le ha proprio dal punto di vista della tutela dell'embrione e della sua dignità umana, che tanto sta a cuore ai difensori della legge e che io stesso condivido. Per questo essi sbagliano due volte: sbagliano nel sovrapporre quello che è ormai un dogma a ciò che ci dice la scienza sul nostro iniziale processo di vita e sulla formazione nel corso di esso dell'embrione; e sbagliano nel difendere norme, che, volute per azzerare l'esistenza di embrioni soprannumerari, si limitano a ridurne la produzione, in modi che vanno a scapito della salute della donna, senza peraltro impedire che altri se ne formino e rimangano; con l'effetto di voltare la testa dall'altra parte davanti a quelli che appunto rimangono, e accada loro quello che accade. Il libro che sta per uscire di Giorgio Tonini offre gli argomenti semplici e pacati, che sono essenziali per aiutare gli altri a capire, giacché di questo soprattutto c'è bisogno. E se si capiscono i termini della questione, si capisce anche quanto questa sarebbe meglio affrontabile non sparandosi da fronti contrapposti, bensì chiedendo a ciascun fronte di prendere atto delle buone ragioni dell'altro (perché ci sono buone ragioni da entrambe le parti) e di lavorare su equilibrate soluzioni comuni (perché si può arrivare a equilibrate soluzioni comuni, che, di fronte alle storture della legge n. 40, sono per chi si preoccupa dell'embrione, non compromessi deteriori, ma miglioramenti importanti). Un primo punto sul quale il libro fa luce riguarda le fasi che portano alla formazione dell'embrione.
C'è una documentazione americana che più volte è stata citata dai difensori della legge n. 40 come attestazione scientificamente ormai indiscussa dell'esistenza dell'embrione fin dalla iniziale fecondazione dell'ovocita. Il libro di Tonini non si limita a citarla, ma ce la fa leggere per esteso e ci fa scoprire che in essa non si dice affatto che l'embrione esiste fin da quel momento. Si dice piuttosto che la fecondazione dell'ovocita è un processo in più stadi e che solo a uno di tali stadi, ammesso che ci si arrivi, compare l'embrione. E' una diversità nell'uso delle fonti che non commento, la lascio alle valutazioni di chi legge. Sottolineo soltanto che a questo riguardo non occorre neppure imbarcarsi nella discussione che di solito si fa quando si discute di interruzione della gravidanza e quindi del valore da dare alle fasi che seguono la formazione dell'embrione: quella cioè di annidamento nell'utero materno e quella, più avanzata, di cerebralizzazione, con la quale inizia la relazione con la madre. Ci si chiede a tale riguardo se l'individualità dell'embrione possa considerarsi tale prima dell'annidamento (che è essenziale alla sua vita) o addirittura prima dell' inizio della vita di relazione (che pure è per i cattolici un connotato essenziale del nostro essere persona). No, il punto qui non è il destino dell'embrione, è invece l'esserci o non esserci di quell'entità cellulare individuale, munita dei cromosomi sia maschili che femminili, in assenza della quale è assolutamente impossibile parlare della sua stessa esistenza. Ebbene quell'entità non c'è all'atto della fecondazione dell'ovocita, né c'è nelle ore successive, quelle che portano alla formazione dell'ootide, in cui ancora i cromosomi paterni e materni non si sono congiunti. Ciò che io trovo inaccettabile è che questo venga negato davanti all'evidenza scientifica che è invece così.
Davvero sembra che si torni a prima di Galileo e a prescindere da ogni altra valutazione io me ne sento offeso e umiliato. Così come trovo volgare e non meno offensivo che si tratti da ciarlatano chi parla degli ootidi e ne sottolinea le differenze dall' embrione. Non è questa, tuttavia, l'unica posizione. E c'è chi, senza negare ciò che la scienza dice, si rifiuta di distinguere fra tutela del processo di vita comunque iniziato con la fecondazione e tutela del'individuo- embrione che ne scaturirà più tardi, in nome di un rigoroso tuziorismo etico.Ma il tuziorismo, e cioè il principio di precauzione, non è un principio assoluto e la sua applicazione è giusta quando previene danni peggiori di quelli che fa. E' questo il caso? Io penso che agire sul processo di vita pre-embrione con l'effetto di limitare la produzione artificiale di embrioni abbia senso; e che una fecondazione assistita che inizia con l'espianto in una volta sola di tanti ovociti quanti potranno servire a più impianti,ma prosegua con lo sviluppo dei soli embrioni destinati all'impianto immediato e con la crioconservazione allo stadio di ootidi degli ovociti fecondati residui, offra benefici che superano l'indubbio ma minore costo morale dell'eventuale perdita più tardi di quegli ootidi conservati. E di questo si dovrebbe pacatamente discutere a fronte degli effetti che possono uscire dalla legge n. 40. Mi limito qui a un unico punto di confronto: in base alla legge, si espiantano dalla donna tre ovociti alla volta (sottoponendola a traumi pericolosi, ove l'espianto dovesse essere poi ripetuto più volte) e li si fa subito sviluppare allo stato di embrioni. Nel caso che il medico ritenga che due siano più che sufficienti, che ne è del terzo embrione? Finisce in un lavandino o viene anch'esso impiantato per essere ucciso poco dopo attraverso un'iniezione letale? Equi passo a un secondo punto cruciale. Pur sapendo che altri embrioni oltre a quelli felicemente impiantati esistono e continueranno a esistere, è moralmente ammissibile che nulla si dica di loro e che si volti quindi la faccia dall'altra parte, quasi che il principio che nega la legittimità della loro produzione artificiale possa anche negare la loro esistenza? Anche questo è un ritorno a prima di Galileo. Ed è in nome di questo che si rifiuta la soluzione proposta dal disegno di legge che io ho firmato con Tonini e altri, secondo cui, con il consenso dei genitori, l'embrione che sta per perire e che non sarà utilizzato a fini riproduttivi, può almeno essere utilizzato per migliorare, con la donazione delle sue cellule, la vita di altri. E non mi si risponda, davanti a questa soluzione, che l'embrione non è un mucchio di cellule o una muffa.
Lo so, lo sappiamo e per questo lo trattiamo come il figlio pre-morto. Come muffa lo tratta chi lo lascia morire per nulla. Si rivela qui, nel modo più palese, il limite degli argomenti con cui viene difesa la legge n. 40. Esso risiede nella loro derivazione da un principio di fondamentale e intransigente contrarietà alla fecondazione assistita e alle connesse tecnologie, quasi che, regolando il tutto così come si fa con quella legge, si potesse arrivare a un mondo ideale, o fingere di essere in un mondo ideale, nel quale non ci sono e non ci saranno più embrioni residui. Il risultato è che la finzione non cambia la realtà e la realtà rimane, per gli embrioni residui, quella che è: si continua a produrne, anche se meno, e li si elimina di nascosto o li si lascia a morire nei frigoriferi. Sarebbe meglio allora porre in discussione questo stesso principio di contrarietà alla fecondazione assistita, mettere a nudo la ragione a cui risale (perché, ancora, l'intransigenza con cui viene affermato non esclude affatto che una ragione vi sia) e costruire su tale ragione i confini entro cui ammetterla e regolarla. La ragione sta, com'è noto, nel legame, che si vuole inscindibile, fra la procreazione e l'amore coniugale. Ebbene, il libro di Tonini sottolinea l'artificiosità di quel legame, quando si pretende di coglierlo solo e soltanto nell'atto sessuale (nel quale spesso è invece clamorosamente negato), e il senso che esso dimostra invece di avere se lo si cerca non in quell'atto, ma nella relazione coniugale o di coppia.
E' qui che va cercato l'amore, è qui che lo si trova ed è qui che si esprime nel desiderio di un figlio. Se di questo si prende atto, non ne scaturiscono contestualmente, da un lato le ragioni che legittimano la fecondazione assistita, dall'altro i limiti in cui queste stesse ragioni possono indurre ad ammetterla (e cioè per le sole coppie e solo in caso di comprovata sterilità)? Lo so, lo so che metterla in questo modo può significare, per la dottrina cattolica, rinunciare al freno più consolidato nei confronti della lussuria, un peccato capitale identificato con l'abbandono ai godimenti carnali insiti nei rapporti sessuali non finalizzati alla procreazione. Il fatto si è che il freno ha totalmente cessato di operare, che il confine della lussuria è sicuramente altrove e che, mantenere il freno dov'è, frena l'amore e non la lussuria. Sono fra gli ultimi a ritenere che la realtà vada accettata com'è.Mada essa dobbiamo partire se la vogliamo davvero cambiare e orientare verso i valori in cui crediamo. Solo così riusciremo nell'esercizio a cui quanto meno la politica è chiamata quando la sua opera incontra coscienze, e quindi valori, che non collimano: evitare che quei valori diventino dogmi, renderne possibile l'incontro e far scaturire da ciò il rinsaldamento di un tessuto etico comune di cui abbiamo un assoluto bisogno.
Giuliano Amato, 66 anni,
Senatore iscritto al gruppo Misto
11 aprile 2005

giusi bellamore 01.06.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe perche` non postare la ricetta della pasta alla Carbonara?
Tanto i commenti so` sempre gli stessi

Daniel

Daniel Rossi 01.06.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

> E allora perchè voi, fanatici, credenti, sudditi e seguaci di una religione volete obbligarci a vivere la vostra morale?

Ottima e condivisibile domanda.

E perché un Comune deve finanziare il gay pride con i miei soldi, rubati con le tasse?

Facciamo così: ognuno vive come vuole, ma senza mettere le mani in tasca al prossimo. Magari è la volta buona che qualcuno si dà una calmata. Ognuno paghi i suoi capricci esibizionisti.

Yang Chenping 01.06.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

None none: Si', sono un liberista. Le risposte alle tue pseudo-argomentazioni le puoi trovare nei tanti messaggi al riguardo che ho pubblicato in questo blog. Le tue provocazioni non m'interessano, ma fatti sentire se passi per Londra. Dubito che lo farai pero', visto che hai paura persino a dire come ti chiami...

Ciao Bruno

Bruno Panetta 01.06.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Firma qui la petizione per l'Energia Solare:

http://www.nimer.it/nimer.asp?ar=320

Joe Vita 01.06.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Il sito di Marco Travaglio, un giornalista coraggioso (grande conoscitore delle malefatte del Berluska):

http://www.marcotravaglio.it/

Joe Vita 01.06.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Salvatico, putroppo la maleducazione di certa gente non ha limiti.

Sono convinto che, come in molti altri siti e blog, arriverà il momento dei commenti moderati a priori.

Per questo dobbiamo ringraziare tutti i personaggi, che in particolare nell'ultimo periodo hanno intasato il blog di commenti inutili, off-topic o promozionali.

Infine, io preferisco pensare che i nomi siano reali. Pensi sarebbe meglio rispondere a persone che si firmano Barbie72, Jovanotti, Spiderman, ecc?
Basta guardare i blog dell'Espresso e della Repubblica per rendersi conto della fuffa che c'è in giro.
Tutto questo dimostra una grande verità: ci sono troppe persone maleducate che pensano solo ai propri interessi fregandosene delle regole. A prescindere.

diego ricci 01.06.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

xxMarco Raffo xxx
Ankio miglioro nel mio piccolo.
Ma tutte ste discussioni mi fanno ridere.
Alla fine l Italia e quella che è, fatta da Italiani non da cinesi,quello che non mi piace di Grillo è che lui, dice cosa debbono fare gli altri ma intanto gira in Porsche,barca a vela,vende il suo dvd,e si arrichisce sui problemi della gente.
Se ci tiene tanto al bene del paese perchè non si candida?dato che sa tante cose come risolverle.
Se si candida ti giuro che sarö il primo a dargli il voto.

distinti saluti

Benito Le Rose 01.06.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!!
i preti preghino e basta!!!
io non voglio che una prete influisca nella legislazione della mia nazione!!!
come dite voi:LIBERO ARBITRIO!!!
la gente faccia ciò che vuole basta che non danneggi altri!
rispettate le volontà altrui!
la religione è una delle maggiori cause di eccidi, delitti, discriminazioni e violenze...
BASTA!!!
pregate e lasciaceci in PACE!!!
IO VOGLIO VIVERE NEL RISPETTO DEL PROSSIMO, DELLE SUE VOLONTA' E DELLA SUA LIBERTA' BASTA CHE NON MI/CI DANNEGGI!!!
BASTA!!!
ANDATE A LAVORARE E FARVI VENIRE I CALLI ALLE MANI!!!
AVETE ROTTO I COGLIONI!
PREDICATE BENE E RAZZOLATE MALISSIMO!

Riccardo Galatolo 01.06.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

None none:

"Ah Panè! sai che ti dico?! che se apri un negozio per fallire dopo pochi mesi sei proprio un disperato che non ci capisce una mazza e se per caso fossi io uno di quei tre che vuoi licenziare.... non ti preoccupare non ti denuncio... ma ti do tante di quelle mazzate che poi ti passa la voglia di giocare al liberista!!!!
IDIOTA!!!! "

Io non ci penso proprio ad aprire un negozio, era solo una domanda teorica per capire come funziona l'economia delle piccole imprese in Italia.

"PS: se vengo a londra ti avverto, così te lo dico di persona che sei un IDIOTA!!!!!"

Bene, ti aspetto.
Ciao

Bruno

Bruno Panetta 01.06.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

GIU' LE MANI DAL REFERENDUM!!!
Votare sì o no è una scelta individuale e sicuramente ideologica...fin qui niente di strano.
L'ideologia guida ogni nostra scelta nel bene e nel male, purché la scelta SIA NOSTRA.

Ieri ho accompagnato mia nonna a messa: me lo chiedeva da circa due anni!
Il parroco, durante l'omelia ha pensato bene di invitare gli astanti a NON PRESENTARSI ALLE URNE!!!
Credo che la mia reazione abbia scatenato un mezzo putiferio e credo anche che mia nonna non mi chiederà più di accompagnarla.

Vorrei vivere in un paese davvero laico. Davvero laico.

Vorrei che lo Stato Vaticano facesse valere le sue leggi (o meglio, le sue ideologie) solo al suo interno, senza queste bassezze che costano in termini di libertà a tutti noi.

Vorrei che, indipendentemente dalla vittoria dei sì (che auspico) o dei no, la gente scegliesse di andare a votare. PER COSCIENZA.
E votasse liberamente quello che vuole. CON COSCIENZA.

Serena Poli 01.06.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Salvatico:
*******************
FORUM
*******************
Ma chi ci ascolta?
Nessuno.
Va bene...facciamo una cosa
****************************
COMMENTIAMO SOLO L'ARGOMENTO DEL GIORNO
*********************

Risultato: bella idea Grillo, ma potevi pagare un pò.

Una sfilza di banalità incredibili.

Gli OT sono figli di discussioni nate in precedenza che continuano nei post giornalieri per una questione di comodità.
Non dico che sia giusto postare e ripostare e ripostare stronzate.
Ma che abbiamo diritto di discussione, e che potremmo avere un
*****************************++
FORUM
*********************++

^__^

Niccolò Petrilli 01.06.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

http://italy.indymedia.org/news/2005/05/791405.php

facci un pensierino!

un saluto

tiziano ruggia 01.06.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedi
..........
Giappone, singolare iniziativa
Primo ministro Junichiro Koizumi in testa, il Giappone dei ministeri è da oggi in maniche di camicia, senza la tradizionali giacca e cravatta, per risparmiare energia e contribuire a combattere l'effetto serra. " Guardate come si sta bene così - ha esclamato un raggiante Koizumi nel raggiungere con una casacca blu chiara quasi da spiaggia il suo ufficio nella residenza ufficiale al centro di Tokyo - Mi auguro che tutti, anche nel settore privato, seguano questo esempio".

emanuele frontini 01.06.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

XXX Benito Le Rose XXXX

"Ma come fai ha miglorare il paese se tutto quello che dice Grillo l ho pigli per oro colato.
Io seguirö Grillo il giorno che l ho vedo in giro con un mulo non con una Porsche ho in barca a vela.
Poi vengo qua, critico,e dico quello che voglio.
Se non ti sta bene non leggere i miei post.
"

Vedi benito,
se leggessi bene ciò ke scrivo,avresti capito che:
1) non prendo x oroo colato tutto ciò che dice grillo, anzi mi documento anche su altri siti.
2) io per lo meno ci provo a migliorarlo (ed a migliorare me stesso!!) nel mio piccolo s'intende.
Tu che fai?
3) nessuno ti vieta di criticare grillo, ma per lo meno porta qualche idea, suggerimenti, tesi, qualunque cosa di costruttivo.
E' facile criticare e dare addosso a delle persone senza dire i motivi di tale critica e portare soluzioni!!

ed infine, se scrivi commenti vuoi che gli altri te li leggano e, volendo, te li criticano!!
:)

Ciao

Marco Raffo 01.06.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

PS: l'"obbligatorietà" di "nome e cognome" reali ormai è una barzelletta, che certo non aiuta a regalare credibilità al sito.

Alessandro Salvatico 01.06.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

concordo tanto con Max quanto con Luca Geraci!!!
SIETE FORTI A PRESTO.
Con simpatia
Alex

Alex Morutti 01.06.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

X lo staff

Da tempo io e molte (sinceramente, moltissime) altre persone non postiamo più sul blog di Beppe.

Ora, non che l'assenza di un paio di centinaia di persone possa danneggiare il sito, ma il punto che dovrebbe interessarvi, che dovrebbe interessare Beppe, così attento all'informazione e alla sua "forma", è la qualità della stessa (o no?).
Noi si frequenta moltissimi blog e alcuni sono bloggers (e creatori di siti etc), ci sono persone davvero esperte ed in grado di valutare la qualità di un sito. Quella del blog di Beppe è indubbiamente alta; ultimamente però sta precipitando a causa dei commenti.

Non già la qualità degli stessi è un problema, ma la tipologia. La loro gran quantità non facilita certo il lettore (per star dietro ai discorsi portati avanti bisognerebbe leggere questo blog praticamente senza sosta), e ciò che a nostro avviso adrebbe fatto è quanto altrove è sistematico: NON SI PUBBLICANO GLI OFF-TOPIC

Qua ormai si parte da un discorso e si finisce altrove, spesso con litigi interni (altra -a nostro avviso- regola fondamentale: UN BLOG NON E' UNA CHAT, ossia i botta e risposta personali si fanno altrove), il che può anche essere gradevole se fatto oralmente tra amici, ma non è quanto un BLOG si prefigge. Il PADRONE del blog (di questo si tratta) propone un argomento di discussione, e su QUELLO si commenta.

Solo eliminando sistematicamente gli OT si potrà restituire sensatezza a questo sito, che altrimenti (ripeto, non tanto per colpa dei lettori, ma di chi non opera selezione come DOVEROSO, proprio nei confronti dei lettori) sempre più sarà la tonnara che è ora, in cui è difficile portare avanti UN discorso filato e la chiarezza non c'è proprio più. Un blog non deve far venire l'emicrania a chi vuole leggerlo meno di dodici volte al giorno! Selezione, per il bene del sito e di tutti coloro che lo sostengono. Basta eliminare -e proibire- gli ot; ché se qualcuno sente la necessità di parlare di un argomento "altro", scriva a Beppe, allo staff, e lo possa proporre, senza intasare lo spazio destinato ad un altro thread.

Con rinnovata stima e fiducia.

Alessandro Salvatico 01.06.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

"vivete come volete, guelfi di merda, ma lasciate vivere noi come vogliamo, perchè il tempo delle vostre imposizioni è finito."

Max Stirner
____________________________________________

Magari fosse così!
E' davvero cosa semplicissima, ognuno viva secondo il suo credo e secondo i propri valori.

Non volete usare il preservativo? Non volete sposarvi tra omosessuali? Volete s****re solo per procreare? Volete santificare la domenica? Non volete essere aiutati a morire? Non volete essere fecondati artificialmente? Non volete abortire? Non volete disperdere il seme ("io forse ho confuso piacere ed amore, ma non ho creato dolore"... Faber)?
Chi C**ZO vi obbliga a farlo?????

E allora perchè voi, fanatici, credenti, sudditi e seguaci di una religione volete obbligarci a vivere la vostra morale?
Dobbiamo noi, atei e miscredenti, insegnarvi la tolleranza e il rispetto degli altri? Non li predica il vostro vangelo?

Una cosa riuscite a fare davvero bene... farvi odiare.
Sono pacifista e pacifico, più che tollerante (talmente tollerante che penso non vi sia nulla in quello che scelgono di fare gli altri da "tollerare"), normalmente rispettoso delle idee di tutti.
Ma quelli che cercano di imporre le proprie idee, che spacciano per verità credenze che nulla hanno a che spartire con la scienza e che anzi han più vicinanza con alchimie, cartomanzie e Wanne di turno... bè quelli non li "tollero" e contro la mia stessa natura mi fan nascere dentro una rabbia e un ODIO difficilmente sopprimibili.

E sareste voi i portatori di un messaggio d'amore?

Per la rubrica domenicale "Odio", suggerisco a Grillo predicatori bianco vestiti, porporati di pastoral-armati, cornacchie domenical-gracidanti e naturalmente il loro, ipocrita , gregge.

Luca Geraci 01.06.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

4 SI alla barba di papa raztinga e soci!!!

Riccardo Galatolo 01.06.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

@Le rose:

Il tuo ragionamento sta in piedi con la tela di ragno.
Complimenti vivissimi.

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

xxxMarco Raffo xxx
Ma come fai ha miglorare il paese se tutto quello che dice Grillo l ho pigli per oro colato.
Io seguirö Grillo il giorno che l ho vedo in giro con un mulo non con una Porsche ho in barca a vela.
Poi vengo qua, critico,e dico quello che voglio.
Se non ti sta bene non leggere i miei post.


Distinti saluti

Benito Le Rose 01.06.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi TUTTI:

andate a votare il 12 giugno, non importa come voterete, il bello di una democrazia è avere idee diverse, ma....ANDATECI.

Simona Pianosi 01.06.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

L'Euro ci ha ammazzato perchè anche gli stati uniti hanno fatto la guerra di secessione. E perchè in India un secolo dopo l'indipendenza ancora si scannano.
La democrazia(quella vera), la convivenza, la libertà non la impari in 15 minuti come vorrebbero fare gli USA con l'Iraq.
O come hanno voluto fare i grandi con noi.
Se avessero fatto un referendum per l'Italia unita nel 61
saremmo ancora coi Borboni.
Non sono un eurofiducioso.
Avevo solo la speranza di veder bruciare i passaporti, di non dover pagare le quote di cambio alle banche, di affidarmi ad una moneta potente che non ciavrebbe fatto collassare.

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma della francia e dell'olanda che hanno detto NO alla costituzione europea, quando cazzo ne vogliamo parlare, caro Beppe?...un sono schiaffo ad uno dei principali fautori dell'europeismo sig. R. Prodi!...i francesi hanno detto NO perchè non si sentono rappresentati da un parlamento così lontano e privo di identità locale...le politiche interne devono ricominciare a fare le differenze o sono un folle vetero comuni/fasci-sta come la maggioranza dei francesi e degli olandesi...vorrei capire anche io in fondo...sto cazzo di € ci ha ammazzato si o no?...

luca loconsole 01.06.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Panetta, tra poco esce il DVD, te lo compri e te lo guardi. Come tutti!

Enrico Bezzi 01.06.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

So che non c'entra nulla ma per favore leggete è IMPORTANTE..si possono SALVARE DELLE VITE!!

****REFERENDUM****

riporto l'e-mail di una laureanda in medicina con tesi sulla fecondazione artificiale.

I quattro referendum chiedono di abrogare alcune norme contenute nella Legge 40/2004, e precisamente:
>
>
>
> 1- il divieto di fecondazione eterologa; la f. eterologa è la tecnica che consente alle coppie in cui l'uomo è completamente sterile di concepire un figlio grazie al seme di un donatore anonimo; è una tecnica che si pratica da decenni in tutto il mondo, e oggi l'Italia è l'unico paese che la vieta. Questo perché il legislatore ha deciso di tutelare il modello tradizionale di famiglia, basato sui legami di sangue; ma, a parte il fatto che questo è un concetto non più rispondente alla nostra realtà sociale, le conseguenze di questo divieto si stanno rivelando molto pericolose; le coppie italiane non hanno mai smesso di praticarla: i più ricchi possono andare in Spagna, Francia, Inghilterra ecc.; ma tutti gli altri si stanno dirigendo verso paesi come la Bulgaria o l'Ucraina, più economici ma con standard di sicurezza igienica e sanitaria molto bassi.
E cosa ancor più grave, si è sviluppato ormai grazie a internet un fortissimo mercato nero: vere e proprie banche clandestine in cui abbondano le offerte di seme a pagamento; gli affari vanno alla grande,ma non c'è alcuna garanzia sulla provenienza di questo seme e soprattutto sulla salute dei donatori, che potrebbero anche essere sieropositivi
o affetti da malattie veneree. Se passerà il referendum si potrà ricominciare a praticare l'eterologa nei centri autorizzati, dove
sarà al sicuro la salute delle donne e dei loro bambini.
>
>
>
> 2- il divieto di ricerca sugli embrioni; ciò che non viene detto è che nessuno pensa di fare strani esperimenti su dei futuri bambini!
Esistono in Italia migliaia di embrioni non più impiantabili, perché vecchi o malati, che non potranno mai svilupparsi e che quindi potrebbero
essere destinati alla ricerca; ricordate che quando si parla di embrioni a questo stadio ci si riferisce a poche decine di cellule in una provetta.
La legge 40 dice che questi embrioni devono essere lasciati in provetta "fino alla loro naturale estinzione", perché questo significherebbe rispettare la loro dignità; in realtà è molto più rispettoso della vita umana sostenere la ricerca sulle cellule staminali, che costituiscono l'unica via per curare in futuro i tumori, il Parkinson, il diabete ecc., piuttosto che lasciar morire in una provetta le sole speranze di essa. Ricordate che:
si tratta di embrioni che comunque non possono svilupparsi, e che così invece sarebbero utili e importantissimi per il nostro futuro; ormai tutti gli scienziati italiani, che in questo campo sono tra i migliori al mondo,lavorano all'estero - e noi compriamo a caro prezzo da quei paesi i ritrovati brevettati molto spesso proprio da italiani!; e infine, se da una persona adulta in punto di morte possono essere espiantati gli
organi per salvare altre vite umane, per quale motivo delle cellule in una provetta destinate a morire non possono essere usate allo stesso
scopo?
>
>
>
> 3- L'articolo 1 della legge; in esso si stabilisce che la
procreazione assistita si può praticare solo per curare la sterilità, e solo se non esistono terapie alternative. Questo significa innanzitutto che le coppie non sterili ma affette da malattie genetiche non possono usare queste tecniche, come in passato, per concepire un bambino senza trasmettergli la loro malattia; significa inoltre che non si può richiedere direttamente la tecnica che si sa essere più idonea per il proprio caso, ma si deve passare prima obbligatoriamente per altre cure più "blande", come i bombardamenti ormonali (che blandi non lo sono per niente). Quindi si sottopone la coppia e terapie non solo molto pericolose per la salute,ma anche inutili, perché stiamo parlando di persone di cui è stata già accertata la sterilità, e che fanno perdere del tempo prezioso.
>
>
>
> 4- Il divieto di formare più di tre embrioni per ogni tentativo
di impianto, l'obbligo di impiantare contemporaneamente tutti gli
embrioni formati, e il divieto di conservazione degli embrioni; questa è una
delle norme francamente più assurde della legge. Il legislatore ha deciso che gli embrioni non si possono più conservare in laboratorio, perché questo non è rispettoso della dignità di un organismo che la legge considera come una persona a tutti gli effetti; e quindi bisogna fare in modo che non si producano più embrioni di quanto necessario. Ecco la soluzione: per
ogni tentativo di impianto si possono produrre al massimo tre embrioni, che devono essere tutti trasferiti in utero; se i tre embrioni non
fossero sufficienti, i tentativi si potranno ripetere senza limiti.
Innanzitutto, non si possono stabilire per legge dei numeri, perché ogni donna è diversa dall'altra e solo il medico può dire quanti embrioni sono necessari per avere delle speranze di successo; tre embrioni poi sono quasi sempre troppo pochi, perché stiamo parlando di una donna sterile o infertile: quindi si dovrà ripetere tutto il procedimento da capo, di tre in tre fin quando non si riesce, e ogni tentativo di impianto implica una serie di interventi fortemente invasivi e pericolosi per il corpo della donna (senza pensare al trauma psicologico di dover affrontare una serie di fallimenti). Esiste anche la possibilità inversa, che tutti gli
embrioni attecchiscano: a quel punto dovranno essere comunque trasferiti in
utero, e quindi la coppia potrebbe ritrovarsi con una gravidanza bi o trigemellare e con il doloroso dilemma se abortire o meno.


scusate il post lungo ma l'argomento meritava...

Fabio Tabanelli 01.06.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Facile, si chiama Skype, sito:
http://www.skype.com/intl/it/

per chiamare da pc a pc e assolutamente gratis, per chiamare telefoni a linea fissa o cellulari ( ma costa un po di piu') devi ricaricare con 10euro alla volta.

Funziona con connessioni da 33k (mai provato cosi pero') in su, e la qualita' e molto buona, meglio di un cell.

Fammi sapere come va !
Ciao
M.

Maurizio Balla 01.06.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Daniele: Skype.
Il link c'è anche a destra dlla pagina

www.skype.com

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

si chiama skype, cercalo con google, parli da pc a telefono o pc-pc, non so se funziona bene, ma sembra economico.
da pc-pc non funge molto bene a volte, col telefono non so ciau

carlo azelio 01.06.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

X Danile Papa

Si chiama Skype,l'indirizzo è nella sezione link del blog.

Antonio Stefanelli 01.06.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

X DANIELE PAPA

www.skype.com

e se vuoi il telefono basta che digiti beppe grillo nel motore di ricerca di ebay

www.ebay.com

giancarlo fiorenzano 01.06.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE:
apprendo dal sito del palazzani (di cui metto i link alle sue foto e quelle della sua ragazza:
http://www.veridiano3.com/html/chi%20sono.htm
http://www.veridiano3.com/immagini/varie/elena_bn.jpg)
che domani si SPOSA!!!!!
DICE CHE SI TOGLIE DAI COGLIONI X 20 GIORNI!!!!!
EVVIVAAAA SPERIAMO SIA VERO!!!
FACCIAMO LE VACANZE ANCHE NOI!!!
GRAZIE palazzani

Alex Morutti 01.06.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei avere notizie di quel telefono e software per chiamare a bassi costi, dove potrei scaricarlo e ordinare quel telefono.
Mi scusi ma non mi ricordo il nome, "quello che per chiamare in Australia 8 minuti con la Telecom si paga 60 volte di piu.......!!!!.
Grazie, Sei mitico Beppe

DANIELE PAPA 01.06.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

C'è l'ultimo spettacolo registrato(Beppegrillo.it) dalla televisione svizzera(TSI).

Antonio Stefanelli 01.06.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

X lo Staff!!

se nn sono offensivi, xkè togliete i commenti???
ankio vorrei leggere l'ultimo di manero ex meliconi.
x favore rimettetelo

Grazie

Marco Raffo 01.06.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

Qualcuno sa se in rete si puo' trovare il video o l'audio di uno spettacolo di Grillo recente? Ne ho trovati diversi ma sono tutti vecchi di almeno un anno.
Grazie

Bruno

Bruno Panetta 01.06.05 16:16| 
 |
Rispondi al commento

@Stefanelli...

Okkio alla Libertà...

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Allo Staff:
perchè avete tolto l'ultimo commento di manero ex meliconi?Non era offensivo!

Antonio Stefanelli 01.06.05 16:14| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI PER TUTTI

Sei morto? Vendi te stesso come concime!

RICCHEZZA GLOBALE POST MORTEM

Yang Chenping 01.06.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

X Manero

Io non credo che quello che dice Grillo sia esatto in toto.Il tuo ragionamento non fa una piega però permettimi di aggiungere che giudico male una persona non perchè non è preciso o perchè non è coerente al 100%, ma perchè magari dice o fa
cose non in buona fede o perchè pagato da qualcuno per farlo.Penso che tutti nel quotidiano commettiamo a volte azioni che contraddicono ciò che pensiamo ma non per questo siamo ipocriti.

Restando in tema informatico,ti posso dire che disprezzo la Microsoft perchè pur di non perdere lo 0,0001% del mercato finanzia studi per dimostare che il suo sistema operativo è superiore
a Linux e perfino fa pubblicità-contro sui siti specializzati della "concorrenza".Se invece sei tu (come utente)a dirmi che ritieni,dopo averli provati tutti, MacOs migliore di Windows o di Linux,io lo accetto e rispetto il tuo parere.

P.S.Certo che tra il tuo ultimo commento e quello precedente c'è un abisso!

Antonio Stefanelli 01.06.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI PER TUTTI

Scrivi un libro di favole multiculturali dal titolo BADOMBE KATANGA 'MBULU! Poi fatti pagare per andare casa per casa a tradurlo ai bambini! Poi rapisci i bambini e barattali con le prostitute bielorusse a Tel Aviv! Riportale alle loro famiglie e fatti pagare il servizio! Diventa ricco!

SOLIDARIETA' GLOBALE

Yang Chenping 01.06.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

**************
RIVOGLIAMO PASCUCCI!
**************
Grazie per la gentile dimostrazione dello staff su come si possa far diventare martire un uomo qualsiasi.

@Max: senza poi contare che la legge 40 vieta in ogni caso l'eugenetica applicata alla modifica del fenotipo.
Per quanto io possa essere di mente aperta, le motivazioni apportate finora dal No e dal Non-voto sono facilmente confutabili con una minima conoscenza della legge reale e della medicina.
Tranne quella sul fatto che l'embrione sia o meno già un essere umano...ma più o meno è la stessa questione sul bruciare o meno i cadaveri...perchè la chiesa dice ancora che dobbiamo tornarci dentro...il che implica quanto arretrata sia.
io dopo 150 anni il mio corpo non lo rivoglio!^__^

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Monsini:
in effetti me ne sono dimenticato.
Forse perchè tutti gli ultimi referendum sono stati solo perdita di soldi e tempo perchè gli Italiani sono stati istruiti al non voto da 50 anni di Cancrena Italiana.(Oh Gaber! Oh Faber! O Bertoli...dove siete finiti? Tornate giù, vi prego...tornate giù)
ç__ç

Niccolò Petrilli 01.06.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

quella dei pidocchi è bellissima!!!

Riccardo Galatolo 01.06.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per provare a tornare sul tema del post vi invito a dare un'occhiata al sito ufficiale di Par Condicio (a cui accennavo prima) il mensile di satira, l'unico che avevamo in Italia (eccezion fatta per Il Vernacoliere) "dissoltosi" nel nulla qualche mese fa, come i suoi predecessori storici Boxer, Il Male, Cuore nell'indifferenza di chi sapeva e nel torpore di chi, distratto dallo stromabazzamento mediatico sulle ultime offerte telefoniche non lo aveva mai sentito neanche nominare.

http://www.parcondicio.biz

Approfitto poi per informarvi che sono alla ricerca di un collaboratore che abbia voglia di scrivere pezzi satirici su politica, tv, musica o quello che vuole per la sezione "La Mannaia" rimasta orfana del suo curatore. Ovvio che non è previsto nessun compenso, alkemik non ha un solo centesimo in cassa... anzi diciamo pure che non ha nemmeno la cassa!

http://www.alkemik.com

Maurizio Di Bona 01.06.05 15:55| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI PER TUTTI

Hai i pidocchi? Attaccali al figlio del vicino, e mandalo dal tuo amico farmacista per l'acquisto di un prodotto specifico antiparassitario!

Poi attacca i pidocchi anche al farmacista, esponente della lobby farmaceutica dell'OMS!

GIUSTIZIA SOCIALE

Yang Chenping 01.06.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI PER TUTTI

Hai le piattole? Attaccale al cane del vicino e fatti pagare per spulciarlo!

Yang Chenping 01.06.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo post esula dall'argomento che il sor Grillo ha gentilmente illustrato.

Leggendo divertito i post a valanga che qualcuno (Domenico Schietti) ha inserito, mi è sorto il bisogno di comunicargli quanto segue.

a) Prima di tutto una considerazione umoristica: non vorrei mai essere un tuo (mi permetti del tu?) debitore nella mia vita - Sono certo che mi dormiresti sul pianerottolo ogni sera e per giunta appiccicheresti all'uscio di casa un post-it ogni 15 minuti. Meglio la goccia cinese.

b) Le tue considerazioni sul lavoro in rete (quello che tu chiami romanticamente affiliazione) non funziona - Il perchè? A parte le considerazioni di carattere amministrativo-fiscale, il commerciante dopo averti pagato le prime volte si "dimenticherebbe" - Te lo garantisco io. Sono italiche virtù pultroppo.

c) Il tuo concetto di rete commerciale ha qualcosa di molto nobile ma poco applicabile alla realtà della vita. Qua chi si dovrebbe svegliare un po sei tu.

d) Digiti dal mar del Caribe? Se avessi applicato le geniali intuizioni che ci illustri... O è solo teoria?

e) Dimentichi che i commercianti e gli imprenditori hanno a che fare con il flusso di cassa. Come possono pagare le bollette, gli affitti ed i fornitori aspettando che la gente li ripaghi (?) dal risparmio indotto da elettrodomestici, lampadine a risparmio energetico ecc. , sempre ammesso sia possibile determinarlo con certezza.

f) DImmi/dicci la verità: sei uno che campa di rendita eh? Dai confessalo.


Grato (al blog) ringrazio e saluto.

Maurizio Longo 01.06.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento

La puzza di collettivismo rampante mi fa rimpiangere amaramente il Pascucci e i post sul signoraggio.

Pascucci, salvaci!

Yang Chenping 01.06.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

> al posto di andare in casa di riposo, o pagarvi una badante per uno, se siete autosufficiente,

Meno male che era autosufficiente...

Yang Chenping 01.06.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

> invece che dare reddito alle casalinghe regalando pannelli solari da ripagare in pecentuale sull'energia prodotta!

No! Le casalinghe dovrebbero ricevere denaro direttamente dallo Stato! Tu le vuoi sfruttare!

Lo Stato dovrebbe riscuotere una tassa su tutti i terreni (pagata dagli uomini cattivi e stupratori), perché la terra è di tutti quindi è dello Stato. PACE, GIUSTIZIA SOCIALE, SOLDI PER TUTTI!

Ci vuole una tassa pagata solo dagli uomini come è stato giustamente proposto in Svezia! La Svezia è troppo avanti! Gli uomini sono bestie e fanno la guerra! E usano il petrolio! PACE! PACE!

Yang Chenping 01.06.05 15:31| 
 |
Rispondi al commento

X Petrilli e X tutti
...e i soldi spesi per organizzare i referendum che nessuno andrà a votare perchè l'ha detto il Papa? dove me li metti?
Anche quelli sono stati finanziati con i soldi delle tasse che pagano solo i dipendenti privati (perchè non possono scappare!)e allora perchè il vaticano dice di mandarli a monte?
AMMETTILO, te ne sei dimenticato, comunque ti scuso perchè sei un GRANDE!
Grazie del sostegno, ciao!

Stefania Monsini 01.06.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

a figus ma l'inglese chi te l'ha imsegnato ...biscardi

nando ex meliconi 01.06.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

X ex meliconi

Mi dispiace ma non mi posso trattenere:
ma il fatto che i prezzi sono in lire non ti fa sorgere qualche dubbio?E' riportato l'anno dell'intervista?Immagino che stai già cercando altro materiale per dimostare che Grillo è un falso.....fai pure!Perchè non ci dici un tuo pensiero o una tua riflessione?

X Schietti

Sono molto scettico sulle tue proposte,mi fanno tornare in mente quelle società piramidali(tipo Amway se non ricordo male)che ti promettevano guadagni a patto di rompere le scatole a tutti i conoscenti!Preferisco guadagnare poco che non iniziare a vedere le persone come potenziali opportunità per arricchirmi!

Antonio Stefanelli 01.06.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A


SCRIVETE UNA MAIL allo STUFF DI BEPPE E DITE CHE SCHIETTI FLODDA IL BLOG!!!!!!!!!!!!

Carlo Figus 01.06.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

E' deprimente come in Italia - ma perchè sempre noi? - il fumetto sia da sempre relegato in un ghetto di 'sottocultura' oppure considerato un passatempo per bambini. Dovremmo imparare da nazioni, come il Belgio o il Giappone, che ne hanno fatto una forma d'arte riconosciuta, e ne vanno orgogliosi. I fumetti, chiaramente facendo distinzioni come per i libri oppure i film, aprono la mente! Tutti gli appassionati di quest'arte sono mediamente persone molto intelligenti e soprattutto oneste. Inondiamo il parlamento di fumetti di Pazienza - immenso! - oppure Jodorowsky. Poi, se proprio non recepiscono, iniziamo con il gas nervino...

Riccardo Simiele 01.06.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Per Domenico Schietti.
Leggo questo blog da quasi un mese. Mi piace molto. Non sono un fan di Grillo, ma lo apprezzo come comico e credo possa dare un parere più che utile nell'analisi delle tematiche d'ogni giorno. Un parere intelligente in più, insomma.
Non ho neanche lontanamente mai pensato di intervenire per il "diabolico" Panetta (che nonostante le provocazioni, con cui spesso e volentieri non mi trovo d'accordo, trovo abbastana simpatico), ma ho dovuto cedere di fronte alle tonnellate di post da te pubblicati.

Credo che se lo staff arrivi a pregarti di non postare più di due volte al giorno, ci sarà un motivo; dopotutto i tuo commenti, per quanto interessanti (de gustibus) stanno monopolizzando i post di Grillo e risultano essere rigorosamente off-topic. Spero che un giorno l'introduzione di un buon forum possa aiutarti a comunicare quanto vuoi, senza per forza scadere in commenti OT...

Saluti a tutti.

Daniele Lunati 01.06.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Ah...no, scusa...devo pagare le tasse per far viaggiare il Papa da roma a Bari con l'aereo dell'aeronautica, scusa...LA SALERNO REGGIO CALABRIA DEVE FARE! Oppure per finanziare la costruzione di centrali nucleari e/o a carbone. O per le auto blu, già...anche quelle...

Niccolò Petrilli 01.06.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento

> Con il tuo sistema non si pagano le tasse: è lavoro NERO.

L'unica cosa nera sono i soldi rubati per andare ad ammazzare gli iracheni: non ci pigliare per il culo.

Yang Chenping 01.06.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti quelli che lavorano in nero in Italia avessero la guardia di finanza alla porta in due mesi tanto varrebbe far lavorare in nero anche i finanzieri.

Niccolò Petrilli 01.06.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

La fiera del mondialismo imperversa...

Yang Chenping 01.06.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

X DOMENICO SCHIETTI

se qualcuno applicasse davvero i tuoi metodi avrebbe la Guardia di Finanza alla porta dopo due mesi. Con il tuo sistema non si pagano le tasse: è lavoro NERO.

carmine contese 01.06.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento


ATTENZIONE:
**********************
MANERO (EX MELICONI EX NANDO, ETC) è UN TROLL!
************************
NON LEGGETE I SUOI POST.

OPPURE leggeteli, ma sappiate che le sue parole sono già state confutate, in quanto si riferisce ad uno spettacolo del '95, quando l'informatica era molto più complicata di ora, e i modem erano a 36.6 Kb/s.
In questi anni l'informatica ha conquistato anche Beppe(che comunque AVEVA IL PC ANCHE ALL'EPOCA)non perchè lo abbiano pagato, ma perchè è proprio l'informatica "pubblica" che ha cambiato direzione!

E sappiate anche che dovete evitare il nuovo chip Intel. Girate la rete per sapere perchè


Niccolò Petrilli 01.06.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma Domenico Schietti non aveva detto che andava a fare il bagno (se pesca spugne e le dà in cambio di soddisfazioni personali forse la smette...).
E magari Meliconi l'accompagna....

Ciao

Lala

lala sala 01.06.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

@Murdock:
Io uso firefox e ho trovato solo un problema sul sito di "The hand":se alla prima carica non funzion devi aggiornarlo..e tutto torna a posto.

@Porrega:
Ma chi se lo ca'a il calcio, come direbbero qui in maremma. Però sinceramente certe informazioni, se fossero solo di commento al blog, non le troveremmo.
Per esempio scie chimiche, 11 settembre, religione...non si trova niente di tutto questo. Eppure la gente informa e discute anche su questo.
Il progetto di Schietti, il liberanimus di Panetta, il Signoraggio di Pascucci...su: sono tutti link importanti che, se non trovano spazio in aree come questa, verrebbero visitati solo da esperti del settore o gente particolarmente curiosa e fortunata.

@Sestilli:
il progetto -estinzione zanzare- è già pronto...ma non puoi fare estinguere specie così a caso.

...è vero però che Schietti sta un pò monopolizzando il blog...limitati, per favore. Hai buone idee, ma preferiamo le inserisca nel tuo sito, dove possiamo andarle a vedere. altrimenti è una limitazione alla chiarezza del blog.

Niccolò Petrilli 01.06.05 15:08| 
 |
Rispondi al commento

X IL SIGNOR "SOLDI PER TUTTI"!
Ma lei che fa' per campa'? Il consulente finanziario del Paese dei Puffi?
Scherzi a parte, è apprezzabile il suo interessamento, ma ha mai provato a mettere in pratica uno dei suoi suggerimenti? (tipo quello degli aumenti da parte del datore di lavoro?). Credo che se lo facessi o mi licenzierebbero in tronco o mi farebbero rinchiudere in un sanatorio mentale!
Comunque è vero che chi vuole i post li legge, e chi non vuole no: però mi sembra che ora esageri un tantino!
Già che ci sono: HA MICA ANCHE UNA SOLUZIONE SU COME CONVINCERE GLI ITALIANI AD ANDARE A VOTARE I REFERENDUM INVECE CHE ANDARE AL MARE, VISTO CHE I SOLDI SONO GIA' STATI SPESI PER ORGANIZZARLI?
GRAZIE DELLA CORTESE ATTENZIONE E ANDATE A VOTARE PERCHE' LA VITA DELLE FUTURE GENERAZIONI DIPENDE ANCHE DA QUESTO!

Stefania Monsini 01.06.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo cosa dice Rita Porrega

i Schietti, i Pascucci, i Martini, i Palazzani.. e altri rompiballe

SCIO ' VIA ARIA

Andate a rompere altrove

Avete già dimostrato di essere dei frustrati e provocate frustrazioni

I vostri post provocano l'effetto contrario al vostro obiettivo

La gente vi detesta

Siete pieni di voi stessi ma vuoti di neuroni, come dice un altro blogger

S P A R I T E !

Alberto Maiella 01.06.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Le viene chiesto cortesememente dallo staff di calmarsi e postare al massimo 2/3 volte per argomento; pensi se tutti facessero come lei: il caos.

Le è stato chiesto lo stesso anche più volte da alcuni bloggers, ma sembrerebbe monomania-egocentrismo abbiano la meglio sull'educazione. La smetta con i post a raffica e non ci convinca, continuando, che lei sia l'ennesimo maleducato pieno di sé e vuoto di neuroni..
Grazie.

marco paganella 01.06.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda la gente che si arrabbia per quello che scrive altra gente che ritengono molesta, sapete come si dice sui forum?
DON'T fEED THE TROLL
Cioè non date peso ai disturbatori, non li considerate, così smetteranno presto di provocare...

Max Murdock 01.06.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'off-topic, ma stavo facendo una riflessione mentre leggevo un articolo sull'estinzione della bio-diversità.

"Ma se si estinguono tante razze ogni giorno, non poteva toccare pure alle zanzare?"

Ciao a tutti e divertiamoci mentre ci risvegliamo!

Sandro Sestili 01.06.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!SONO VERAMENTE STANCA!
Ma è mai possibile che ogni post di Beppe, abbia 100000 commenti che non c'entrano niente?
Avete qualche cosa da dire a tutti? Apritevi VOI un blog e non sfruttate questo!!!!!Così potrete vedere che cosa veramente interessa agli italiani!
Io, da parte mia, credo di averlo già capito: agli italiani interessa solo il calcio!!!Andiamo pure tutti a bagno (così chi non sa nuotare annega..), ma l'importante è sapere perchè Totti non è stato convocato in nazionale e che ha firmato per stare nella Roma fino al 2009!!
Quindi, apritevi un blog sul calcio, e poi infilateci tutto quello che volete!!!!!
Rita

P.S.: E basta anche con i post lunghissimi: non li legge nessuno!!!!

Rita Porrega 01.06.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Insomma siamo persone mature, il fatto che un comico ci faccia riflettere oltre che sorridere non significa che lo si debba assurgere a vate. E non credo che lo voglia nemmeno lui. E' piu' importante la presa di coscienza, lo spunto. Altrimenti si sostituisce una dipendenza mediatica con un'altra.
Lo spazio concesso sul blog lo considererei piu' come una incursione autorizzata di writer sul muro del pianto.

Saluti, A tutti.

Franco Martini 01.06.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

L'accord EDF-Enel signe le retour de l'Italie dans le nucléaire
LE MONDE | 31.05.05 | 14h23 •

E nouvel administrateur délégué d'Enel, Fulvio Conti, et le PDG d'EDF, Pierre Gadonneix, ont signé à Rome, lundi 30 mai, un accord qui marque le grand retour de l'Italie dans le nucléaire, auquel ce pays avait renoncé il y a près de vingt ans. Au terme de longs mois de négociations, le numéro un italien de l'électricité fait son entrée dans le programme du réacteur EPR (European Pressurized Reactor) dit "de troisième génération" . Le gouvernement de Silvio Berlusconi en avait fait la contrepartie indispensable à la prise de contrôle d'Edison, le numéro deux de l'énergie dans la péninsule, par EDF (Le Monde du 9 mai).

umberto rossi 01.06.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento

@Maurizio Manca
In realta' il file si puo' comprimere molto.
Dipendentemente da quanti colori ha (meno di 256 usare gif/png, piu' di 256 o immagini reali usare jpg/png) si puo' arrivare a file di ridotte dimensioni senza quasi alcuna perdita.

Giusto per esempio la stessa vignetta, l'ho compressa in gif a 8 colori (dimensioni 10,3 KB) e la puoi vedere qui: http://blutech.it/beppegrillo/minagrillo_2.gif

Andrea Belardi 01.06.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo commento alla dimensione max della JPG da inviare... non e' un po' poco 12KB? Quella in capo a questo Post e' gia' di 24KB o giu' di li'...

Maurizio Manca 01.06.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento

...peccato che proprio Maurizio "The hand" abbia un sito invisitabile da chi usa software liberi come Firefox su Linux...
Non so se lui ne sia cosciente, ma è così... :((
Peccato, l'avrei visitato volentieri...

Max Murdock 01.06.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento

PER DOMENICO SCHIETTI: Guarda che abbiamo capito il concetto, grazie per le idee, però ti ricordo che non è il tuo blog personale. Per favore rispetta lo spazio di tutti perchè stai diventando invadente e fastidioso. Creati un tuo blog personale, scrivici dove si trova e a chi interessa, ti verrà a visitare approfondendo l'argomento. Ti ringrazio.

sergio paderi 01.06.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che Berlusconi stia governando con meno della metà del 44%...

Maurizio Manca 01.06.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in quest'Italia di merda dalla guida immorale, mafiosa, perbenista di facciata e pretaiola, dove hanno voce solo il clero e chi ti dice di andare al mare anzichè votare per i referendum. Chi se ne frega del CEI e dei suoi commenti da Medio Evo - voglio poter proporre, ascoltare e leggere opinioni laiche monde da ogni subdolo inquinamento religioso-istituzionalizzato. Voglio che la gente sappia perchè e per cosa si andrà a votare ....... e libero arbitrio sia! O vogliamo tornare a "Gladio" e le campagne elettorali in confessionale?
Nel blog non si parla dei referendum, almeno così mi pare, spero di essere smentito. BEPPE GRILLO DOVE SEI? Sei uno dei pochi in cui ancora credo, non mi deludere ti prego.

Luca Galaverni 01.06.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

x stefano crema

mettici anche il mio di voto.

emanuele frontini 01.06.05 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Su 144 individui il campione statistico è poco rappresentativo, inoltre il 44% non mi sembra una maggioranza...

Basta Sognare 01.06.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

a tutti coloro che ieri notte sono andati a letto presto e si sono persi la vignetta su Panetta e Pascucci

http://www.alkemik.com/topsecret.jpg

Maurizio Di Bona 01.06.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Preti pedofili:
Ratzinger prima del papato inviò lettere per mettere a tacere la pedofilia religiosa.

Che Cristo sia nato da fecondazione eterologa ormai non è una gran provocazione: lo dice anche mia sorella.

Niccolò Petrilli 01.06.05 14:13| 
 |
Rispondi al commento

SOLDI PER TUTTI

NON SAPETE COME GUADAGNARLI?

FATE TACERE STO DOMENICO SCHIETTI E VE LI DO IO!!!!!!!!!!!!!!!!!

Carlo Figus 01.06.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi vorresti a capo del governo ?

Su 144 il 44% vuole Beppe Grillo

Stefano

http://www.autogoverno.net/modules.php?name=Surveys&op=results&pollID=3&mode=&order=&thold=

stefano crema 01.06.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

x SIMONE GELFO

>stai tranquillo che l'aborto non verrà >toccato:la tutela della salute della madre

La legge 40 attuale parla testualmente di "diritti del concepito". La legge 194 sull'aborto non parla di diritti del feto. Questo vuol dire che con l'attuale legge è stato sancito un diritto che prima non c'era. Questo, indipendentemente da come ognuno la pensi, vuol dire che si creeranno delle cause in tribunale.

Quanto hai appena detto non ha fondamento giuridico:
L. 19-2-2004 n. 40
Art.14 Limiti all'applicazione delle tecniche sugli embrioni.


1. È vietata la crioconservazione e la soppressione di embrioni, FERMO RESTANDO QUANTO PREVISTO DALLA LEGGE 22 MAGGIO 1978, N. 194 (8).

ERGO:
Il conflitto che si crea non è palese, quindi una delle due leggi NON bisognerà rimaneggiarla PER FORZA.
==============================

>secondo: anche tu sei stato un >concepito, "embrione senza >elettroencefalogramma":come vedi la questione è >sostanziale e non solo di un diverso punto di >vista.

Infatti il mio secondo punto l'ho definito una considerazione, non un argomento. So bene che sul "principio della vita" non esiste una convenzione accettata da tutti.

Bene,siamo d'accordo.
===================
>terzo:
Hai mai fatto le analisi del sangue per vedere se è tutto a posto? Beh, hai mai pensato che un esame sia stato qualcosa di negativo? Hai mai avuto bisogno di una cura o di un intervento? Hai mai avuto dei parenti che si sono dovuti operare per un qualsiasi motivo più o meno grave?
Che differenza c'è fra curare una malattia prima o dopo? (e soprattutto nel caso in cui curarla prima sia l'unica via possibile).

Tu parli da uomo già formato.
Però senza essere retorico ti faccio notare che l'art.13 comma 2 della l.40 dopo il referendum, darebbe questo:
"La ricerca clinica e sperimentale su ciascun embrione umano è consentita a condizione che si perseguano finalità esclusivamente terapeutiche e diagnostiche "
alposto di questo:
"La ricerca clinica e sperimentale su ciascun embrione umano è consentita a condizione che si perseguano finalità esclusivamente terapeutiche e diagnostiche AD ESSA COLLEGATE VOLTE ALLA TUTELA DELLA SALUTE E ALLO SVILUPPO DELL'EMBRIONE STESSO, E QUALORA NON SIANO DISPONIBILI METODOLOGIE ALTERNATIVE"

Non ti pare "un po' troppo" per il nostro povero embrione.

============
> Potrei dirti: si inizia così e poi non si sa >dove si va a parare...

Ti invito a rileggere il mio post precedente quando ho spiegato chiaramente che il referendum non chiede di cancellare l'articolo 13.3.b, quello sull'eugenetica. Quindi, se anche si vota Sì, il divieto all'eugenetica rimane. Quindi il tuo timore del "non si sa dove si va a parare" non ha ragione di essere. E' esattamente quello su cui puntano i politici per spaventarti. Ti dicono "si comincia così e non si sa dove si va a parare", ma se vai a leggere per conto tuo il referendum ti accorgi che non c'è un solo quesito che metta in discussione quel fondamentale divieto.

NON E'VERO:IL REFERENDUM" CHIEDE DI ABROGARE ESPRESSAMENTE LE PAROLE "....e terapeutiche, di cui al comma 2 del presente articolo", CIOE'PER LE FINALITA' DI TERAPIA DELL'UOMO ADULTO SI CONSENTIREBBERO MANIPOLAZIONI, SELEZIONI DEGLI EMBRIONI.
NON SOLO PERCHE' SICCOME IL REFERENDUM RIGUARDA ANCHE LA PRIMA PARTE DELLA SUCCESSIVA LETTERA 13)3)d), SAREBBERO CONSENTITI ANCHE " interventi di clonazione mediante trasferimento di nucleo".

Ciao

roberto bracco 01.06.05 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Visto che tutti parlano di tutto tranne che del tema del blog, faccio una domanda anch'io: che fine hanno fatto i preti pedofili in Puglia?
Sui "mezzi di comunicazione" non se ne parla!!

Gino Diamanti 01.06.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Vignetta molto carina davvero

Andrea Claudio Galluzzo 01.06.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

X manero ex meliconi

Ohhh!!!
ecco ora va bene!! cominci a controbattere su determinate affermazione e non a criticare e basta!! è così che si dovrebbe fare!!
xò, se posso dirti una cosa....quel monologo di Grillo che a hai riportato risale ad uno spettacolo del '95, nel quale grillo se la prendeva con i computer. Ti faccio presente che anche io nn ero d'accordo con lui quando disse sta cosa, ma in compenso si è ricreduto,anzi ha detto ripetutamente di essersi sbagliato. oltretutto ripete spesso dell'utilità di internet, e come ben sai x andare in internet il modo + semplice è con un PC. Oppure dell'utilità di Skype e anke sto programma si può usare solo con il pc.
per il prezzo dell'Apple, penso che era una battuta.
E' come se dicesse che il Berlusca è un lupo mannaro!!che fai esponi il nano alla luna piena?
:)
cmq mi ha fatto piacere che oltre alle critiche hai risposto, riportando fatti o link dove ti eri documentato.

Ciao

Marco Raffo 01.06.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

X DOMENICO SCHIETTI

Ma come fai a dare tutto per scontato?
E poi basta con la catena di s. Antonio.......
ho letto tutti i tuoi post e mi sono reso conto che sei un pò psicolabile, quello che dici tu in generale non funzionerà mai e te lo posso dimostrare quando vuoi, se metti in pratica le tue regolette diventi nei confronti degli amici solo un grande rompico....ni da evitare.
Un'ultima cosa cerchiamo di scrivere cose inerenti al post di Beppe.

giancarlo fiorenzano 01.06.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

bastper favore co stamenata dell'affiliazione (che mi suona parecchio simile al multi-level)

>Se su 10 1 non paga, fregatene, ti pagherà dopo 2 anni... lo sa anche lui che la lavatrice è tua e lo sanno tutti che è uno stronzo che no ti paga...

I miei sono stati truffati varie volte, e se anche dopo si è saputo che erano stronzi e non pagavano, intanto hanno truffato. E a niente sono servite le cause (alcune ancora aperte, dopo vari anni). Molti sono così "rinomatamente" in malafede che sono ancora sul mercato pur essendo protestati (anche più volte) ma secondo lei, questo è un mondo di pirla??..

Non aveva detto che andava a fare il bagno al mare??

marco paganella 01.06.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

domenico schietti:
secondo me hai delle idee con dei lati positivi, dei ragionamenti anche funzionanti, dovresti applicare nelle tue argomentazioni un pò di buon senso in più.
Emerge soprattutto dalle tue parole critiche, critiche basate su cose corrette, energia solare, beppe che fa spettacolini ecc.
E' vero, ma il buon senso ci dice: inutile dire che l' insalata fa bene quindi mangiamo solo insalata (è un contro senso)i pannelli solari sono utili, ma fare energia solo col fotoltaico o eolico produrrebbe un impatto ambientale enorme e per ciò il tuo giusto diventa dannoso.
Beppe fa spettacolini per noi, per farci ridere, non ci da la verità assoluta delle cose, semplicemente perchè per avere la verità assoluta di tutto bisognerebbe parlare per decenni forse di più. Tutto questo per dirti che a volte le persone si sforzano di fare del proprio meglio, per questo se è giusto criticare l' opera altrua è giusto riconoscerne i lati positivi, vedere solo il nero porta tutto sommato a vivere la vita (in questo caso la tua) con più pensieri e malumori che viverla vedendo tutti i lati e cercando di migliorare quelli che a noi uomini possano recare vantaggi .
ciao carlo

carlo azelio 01.06.05 13:13| 
 |
Rispondi al commento

x Roberto Bracco

>stai tranquillo che l'aborto non verrà >toccato:la tutela della salute della madre

La legge 40 attuale parla testualmente di "diritti del concepito". La legge 194 sull'aborto non parla di diritti del feto. Questo vuol dire che con l'attuale legge è stato sancito un diritto che prima non c'era. Questo, indipendentemente da come ognuno la pensi, vuol dire che si creeranno delle cause in tribunale.
Caso tipico: una donna deve abortire perchè vi è un chiaro rischio di vita. Un'altra persona, convinta fino in fondo del diritto alla vita del concepito a tutti i costi, avanza i "diritti del concepito" sanciti dalla legge 40. La questione finisce in tribunale (e intanto la donna non può abortire) perchè la donna dovrebbe abortire per salvarsi la vita, mentre l'altra ha una legge cui appoggiarsi per dire che il concepito ha dei diritti e non si può "ucciderlo".
Il conflitto che si crea è palese, quindi una delle due leggi bisognerà rimaneggiarla PER FORZA.

>secondo: anche tu sei stato un >concepito, "embrione senza >elettroencefalogramma":come vedi la questione è >sostanziale e non solo di un diverso punto di >vista.

Infatti il mio secondo punto l'ho definito una considerazione, non un argomento. So bene che sul "principio della vita" non esiste una convenzione accettata da tutti.

>terzo: intervenire sull'embrione per vedere se >è talassemico come dici tu, implica comunque >un'intervento esterno e dunque un'alterazione >dal percorso naturale che ogni essere umano (concepito o embrione che si voglia definire) "naturalmente fa".

Hai mai fatto le analisi del sangue per vedere se è tutto a posto? Beh, hai mai pensato che un esame sia stato qualcosa di negativo? Hai mai avuto bisogno di una cura o di un intervento? Hai mai avuto dei parenti che si sono dovuti operare per un qualsiasi motivo più o meno grave?
Che differenza c'è fra curare una malattia prima o dopo? (e soprattutto nel caso in cui curarla prima sia l'unica via possibile).

> Potrei dirti: si inizia così e poi non si sa >dove si va a parare...

Ti invito a rileggere il mio post precedente quando ho spiegato chiaramente che il referendum non chiede di cancellare l'articolo 13.3.b, quello sull'eugenetica. Quindi, se anche si vota Sì, il divieto all'eugenetica rimane. Quindi il tuo timore del "non si sa dove si va a parare" non ha ragione di essere. E' esattamente quello su cui puntano i politici per spaventarti. Ti dicono "si comincia così e non si sa dove si va a parare", ma se vai a leggere per conto tuo il referendum ti accorgi che non c'è un solo quesito che metta in discussione quel fondamentale divieto.

Ciao

Simone Gelfo 01.06.05 13:11| 
 |
Rispondi al commento

una volta ho letto su un muro: "DIETRO LE MASCHERE, IL NULLA.." figuriamoci cose può esserci dietro un finto nick.. e io dovrei stare a perdere tempo per leggere uno così??

Per il SIg. Schietti poi, la prego, questo sembra diventato il suo blog, credo che se lei fosse stato in un forum sarebbe già stato bannato. si è capita la sua teoria, basta, per favore.

marco paganella 01.06.05 12:54| 
 |
Rispondi al commento

sul REFERENDUM

Provocazione enorme (me ne rendo conto) sul 4° quesito (fecondazione eterologa):

"Gesù Cristo è nato da fecondazione eterologa."

(se mi censureranno non me ne avrò a male)

Saluti

Simone Gelfo 01.06.05 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Manero...ma qual'è il tuo nome? Uno nessuno centomila?
Tra parentesi:
quelle frasi sono di uno spettacolo di quasi 10 anni fa.

Niccolò Petrilli 01.06.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

1) Concordo con Cristian Rossi.


2) Per manero ex meliconi:
Quello che dice Beppe, se ancora non ci fossi arrivato da solo, và anche interpretato, letto fra le righe, non sò se mi spiego. Quando ci sarai arrivato, prova allora a chiederti chi, tra te e Beppe é più troglodita.....svegliati che é ora

marco ferranti 01.06.05 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me questo blog dovrebbe essere usato corretamente xche se la pagina parla di dello utilizzo delle vignette parliamo di questo,il problema e che quando leggi messagi di gente ingorante che nella vita privata e frustrata ,e che gode nel vedere il propio nome sul blog,e che fanno pure la parte dei finti nichilisti menefreghisti,e piu forte di me li devo chiudere,sapete come si dice a Napoli "arap a voc sol pe fa rutt"(apri la bocca solo per fare rutti)questa gente invece di spararesi le seghe davanti al computer,e postadatare messagi idioti sul come fare soldi(nei parchi ci vai tu a spiare le coppiete malat)dovrebbe infilarsi la scopa nel culo e ramazzarsi la stanza!xk posso capire 1messagio che non innerente ma inteligente(tekkate che rima)che ti porta a dire "ca..questo non lo sapevo mo mi vado a informare",cosi imparo qualcosa di nuovo,e basta con tutte kueste teorie cospirazionistiche su tutto!finitela di farvi gli xfiles per ogni puttanata che dicono del tipo Bush fa parte di1 setta massonica segreta che mira ad 1nuovo ordine mondiale occulto che ti impianta microcip nel culo e che in realta sono alieni!!!vi prego ste cose vanno bene per i bambini o per i ridicoli che al posto del cervello hanno i testicoli!!!!
Pace

antonio caiazzo 01.06.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Schietti:
un mio amico ha un'azienda che produce pannelli solari.
Per aprirla ha dovuto fare un investimento.
Quindi ha aperto in perdita.
Rivendendo i pannelli recupera la perdita, supera il B.E.P.(punto di pareggio) e inizia a guadagnare.
Se regala i pannelli dall'inizio attività...cosa mangia?
è una cosa che si può fare solo con azienda avviatissima.
E con una cultura energetica diversa dalla nostra
(su Topolino hanno fatto dei fumetti in collaborazione con l'Enel: sembra sempre che le energie alternative NON BASTINO per vivere...ma solo per vivicchiare. 'ste teste di minchia...ai bambini, lo insegnano!
Ma come faccio io a diventare copywriter pensandola così?ç__ç)

Niccolò Petrilli 01.06.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Commenti sparsi:

Mio padre comprava le prugne della california quando ancora niente figa x pubblicizzare, era(sembro Yoda)^__^

L'affiliazione, come tutte le buone idee, può funzionare solo su scala ridotta.

Per chi chiede di cosa ci occupiamo:
io gestisco siti internet, studio all'università e scrivo.

Grillo è un comunicatore...sbaglia secondo me a non partecipare attivamente al Blog.
(o magari partecipa come nella vignetta di Bona?^__^)

Votate al referendum! NON IMPORTA COSA MA VOTATE!

Niccolò Petrilli 01.06.05 12:29| 
 |
Rispondi al commento

azz.. avevo detto ultimo post..

ma dove le trovi tutte ste idee??
io sono un semplice, mi piace fare un lavoro ed essere retribuito per questo, non dipendere da quello che farà altra gente.
Lavorate, invece di andare in giro a rompere il cazzo alla gente con compra qua, vai la.
Se un meccanico è bravo e fa spendere poco, non ha bisogno di procacciatori, sarà già pieno di clienti di suo, e neanche riuscirà a soddisfarli tutti.
Io parto dal presupposto che se uno offre un buon servizio, non ha bisogno di procacciatori.

Voglio un mondo senza pubblicità, maledette quelle schifosissime prugne secche californiane che nessuno comprava, e maledetta anche la bella fica che ha prestato la sua immagine alle stesse.
(così nacque la pubblicità, se non erro, se erro, correggetemi, grazie)

alberto de falco 01.06.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

*******************************************

PER SCHIETTI
******************************************+
IO SONO DISPONIBILE PER LA MIA ATTIVITà A PAGARE UNA PERCENTUALE A CHI MI PORTA CLIENTI.....SE PUO' SERVIRE.
NE PARLIAMO.

Marcus Libero 01.06.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Per curiosità apro sempre i commenti, non credo che lo farò mai più, almeno su questo blog.


Non trovo mai nulla di interessante, solo persone che sprecano il tempo ad insultarsi a vicenda, ad insultare grillo, a discutere su chi è o meno un truffatore.


Proprio grazie a persone come queste non andremo MAI da nessuna parte. Ottusi, ignoranti.


Provate a pensare invece a cosa dice, dopo a cercare voi stessi le notizie, a trovare conferme, solo dopo controbattete in modo CIVILE e con argomenti PROVATI. Solo confrontando, scambiando le idee si cresce non scrivedo idiozie.


NON VI PIACE QUELLO CHE DICE??? PRENDI UNO SPAZIO SCRIVI UN BLOG TUO SE CREDI CHE POSSA ESSERE PIù GIUSTO O VERO. CONFRONTATI!


Buoni a criticare, chiudete il blog e non sapete nemmeno cosa avete letto, L'IMPORTANTE è IL DIBATTITO COME NEI TALK SHOWS, VERO??? FATTO DI NULLA...E IL RISULTATO è NULLA!


Grillo, non so se leggi i commenti, forse ogni tanto per farti due risate...
Mi spiace che commenti sensati si perdano nella MXXXA, purtroppo perderò anche cose intelligenti...


ORA invece di insultare ragionate...


ps: parole dalla mia testa...nessun detto, motto, citazione pecoronica...

Cristina Rossi 01.06.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento

-----------Riguardo GOOGLE ADSENSE---------

Sarà un'altra balla tipo la "Spedia Bar".

E poi non dovremmo parlare di far pubblicità al potere... Non so, io non ce la metterei la pubblicità di Microsoft sul mio sito, o dei fucili Beretta. Boh.

Davide Ricci 01.06.05 12:06| 
 |
Rispondi al commento

x tutti e soprattutto per gli amici sardi

Un poligono militare in Sardegna è sospettato di essere all’origine di un crescente numero di tumori, malformazioni e leucemie nei villaggi attorno alla base. Un’inchiesta esclusiva di Falò rivela che tra le società presenti nel poligono..

http://real.xobix.ch/ramgen/tsi/vod_2005/
TSI1/falo/oltreIlGiardino_lw.rm

stesso ma versione ADSL
http://real.xobix.ch/ramgen/tsi/vod_2005/
TSI1/falo/oltreIlGiardino_hs.rm

ciao

l'ultima affermazione del generale, quando pensava di essere a telecamere spente, mi ha veramente indigniato, un uomo di merda (con tutto il suo significato).

PS.

fatemi sapere se si vedono dall'estero(non svizzera)... mi é sempre rimasto il dubbio

Igor Scicchitano 01.06.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento

X marco paganella

Ciao Marco!
La storia delle mucche è vecchia come la Rete, ma è sempre un piacere rileggerla.

--------Riguardo all'affiliazione... -----------
ha un sentore di usura... non mi convince appieno. E poi, se molte persone fanno così, sai che guerre per accaparrarsi un possibile cliente da spedire in quel ristorante? Mi vengono in mente le guerre (fra poveri) che si fanno i PR delle discoteche con i bigliettini di merda.

-------Riguardo alla vignetta--------------
Voi dite che Grillo non risponde, invece dà segnali piccoli e precisi. E si vede che legge il blog. Ha insrito fra le estensioni possibili anche la .png, cha all'inizio non c'era ed è stata suggerita da uno dei lettori.

Davide Ricci 01.06.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Benedetto XVI nell'udienza generale cita la lettera di San Paolo: "Gesù non ha interpretato e vissuto all'insegna del potere, della grandezza, del dominio"

Quando parlano di anti-consumismo non li ascolta nessuno...

Infatti quello che non ho mai capito dello scontro cattolici - comunisti é che gesu era sfacciatamente di sinistra.

ciao

Igor Scicchitano 01.06.05 11:59| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI!RIPORTO QUI SOTTO UNA OSSERVAZIONE CHE SPIEGA CIO CHE LA SARDEGNA STA PER SUBIRE!!!!!MOLTI NON SANNO NEMMENO CHE IL REFERENDUM SULLA PROCREAZIONE ASSISTITA, IN SARDEGNA, SI SVOLGE IN CONTEMPORANEA AD UN ALTRO:

QUELLO SULLO STOCCAGGIO DELLE SCORIE!!!!SCORIEEEEEE!!CAPITO???PER CUI CHI DICE DI NON ANDARE A VOTARE PERCHE é MEGLIO ASTENERSI, é PROPRIO UN PIRLA!!!

leggete!!!

REFERENDUM REGIONALE DEL 12/13 GIUGNO 2005

Nell'aprile del 2001 il Consiglio regionale approva una norma semplice e chiara
: «È fatto divieto di trasportare, stoccare, conferire, trattare o smaltire, nel territorio
della Sardegna rifiuti, comunque classificati, di origine extraregionale». Si tratta
dell'articolo 6, comma 19 della legge finanziaria: viene approvato con largo consenso.
Persino tra i politici,dopo la scoperta di traffici di sostanze tossiche nei porti del
nord dell'Isola, si è sviluppata una sensibilità alla protezione della salute e
dell'ambiente. Ma una legge ben fatta deve essere presto apparsa come un errore,
visto che poco tempo dopo - il 19 giugno - la stessa assemblea corre ai ripari,
dando via libera a una breve ma puntuale correzione. Si tratta di un testo di appena
un articolo che così recita: "Dopo il comma 19 dell'articolo 6 della legge 24 aprile 2001
(...) è aggiunto il seguente: 19 bis. Le disposizioni di cui al comma 19 non si applicano
ai rifiuti di origine extraregionale da utilizzarsi esclusivamente quali materie prime nei
processi produttivi degli impianti industriali ubicati in Sardegna e già operanti
alla data di approvazione della seguente legge, non finalizzati al trattamento e allo
smaltimento dei rifiuti". Perché il Consiglio fa marcia indietro? Perché alcune grandi
aziende sarde o non sarde che comunque hanno sede nell'Isola (la Portovesme srl per citarne
una) importano regolarmente i residui delle lavorazioni delle acciaierie
(il precipitato di fumi di acciaieria) per trasformarli in parte in nuovi metalli.
Considerando materie prime e non rifiuti tossici le sostanze lavorate e che verranno
lavorate in futuro in quantità massicce nell’isola, si aggira tra l’altro la normativa
europea che impone la documentazione sull’origine, il trasporto, lo stoccaggio e
lo smaltimento dei rifiuti velenosi.
Ma per chiarire un po’ su quali siano queste cosiddette “materie prime” spieghiamo per
esempio cosa siano i fumi di acciaieria: sono un distillato di sostanze chimiche e metalli
pesanti ( Zinco, Piombo, Cadmio Mercurio, Nichel, Arsenico, Rame e Cobalto) alcuni dei quali
capaci di indurre lo sviluppo di tumori. Ad esempio il Cadmio e i suoi composti,
(per i quali, nell'area del Sulcis, si registra il record Europeo di rilascio nelle acque)
è conosciuto come causa di tumori polmonari, prostatici e vescicali. Possono inoltre
causare neuropatie degenerative e anche malattie cardio-vascolari e polmonari, che trovano
importanti cause inducenti nelle emissioni inquinanti atmosferiche.
Nel mondo si producono ogni anno 3.430.000 tonnellate di fumi di acciaierie di cui 226.000
solo in Italia. In Sardegna non esistono industrie che producano acciaio. Sono però
presenti industrie che smaltiscono fumi d'acciaierie per ricavarne zinco. Se ne può
recuperare fino al 10 %, mentre le altre sostanze tossiche che rimangono dopo il
trattamento vengono emesse e disperse. Quantitativamente questa prospettiva non
è rosea per l'ambiente (e per la nostra salute!!). L'80% delle scorie diventano
250.000 tonnellate/annue di scorie residue che in dieci anni risultano 2.500.000
tonnellate.

LA SARDEGNA NON PUO’ ESSERE UNA DISCARICA!
IL 12 E 13 GIUGNO VOTA SI CONTRO LE SCORIE!

PER ABROGARE LA LEGGE REGIONALE ATTUALE E RIPRISTINARE IL COMMA 19 DELL’ ART. 6
DELLA PRECEDENTE LEGGE REGIONALE 24 APRILE 2001 n. 6, RECANTI NORME IN TEMA DI
RIFIUTI SPECIALI, CHE CITA: “ È FATTO DIVIETO DI TRASPORTARE, STOCCARE, CONFERIRE,
TRATTARE O SMALTIRE, NEL TERRITORIO DELLA SARDEGNA RIFIUTI, COMUNQUE CLASSIFICATI,
DI ORIGINE EXTRAREGIONALE.”

MEDITATE ASTENSIONISTI SARDI IGNORANTI.....

Carlo Figus 01.06.05 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Meglio non toccare il tasto della religione su di un post che e' nato per le vignette umoristiche.
Per quel che mi riguarda resto sempre dell'idea che siamo quello che vediamo e cercare altre vie e' solo un modo infantile di affrontare la nostra reale natura.E' evidente l'importanza sociale della religione e chissa' dove saremmo mai adesso se avessimo la prova CERTA di essere solo quello che siamo.Ma sino a che c'e' un Dio che ci giudica per l'eternita'...
L'oppio dei popoli...

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Curiosità ..

Apprezzabile l'idea di dare spazio a nuovi vignettisti, come apprezzabile è l'opinione di tutti i "postisti" .. ma una domanda mi sorge spontanea .. " chi scrive tutti i giorni e più volte al giorno a prescindere dalle tematiche .. oltre ad avere una cultura mostruosa , di che cosa si occupa nella vita ?? ..

Buona giornata a tutti

cristiano simon 01.06.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

X Benito Le Rose

riporto:
"Bravo!!!!!
OK noi andiamo in un forum che la pensano come noi,voi restate in questo blog cosi vi idolatrate,
ma allora Grillo perchè non va a vivere in un paese libero, democratico, etc etc etc invece di stare in ITALIA,E VOI SUOI ADEPTI NON LO SEGUITE???"

Caro Benito, per primo io voglio vivere nel mio paese, secondo cercherò, nel mio piccolo, di migliorarlo secondo i miei gusti!!

Ognuno di noi, ha i suoi gusti, il suo pensiero e modo di vivere.
Per questo avevo detto a Meliconi, di nn perdere tempo in questo forum se nn gli piace ciò che dicono "Grillo ed i suoi adepti"!!

Cioè per farti un esempio pratico, se a me gli spinaci non mi piacciono, non vado al ristorante e gli ordino per poi poter dire al cameriere:"e che schifo!! non mi piacciono gli spinaci!!"
Ordino una bella insalata!
Mi pare stupido, ed oltre modo è una perdita di tempo, andare in un forum solo per criticare e non portare nulla di costruttivo.
Così nn si migliora niente.
Grillo riporta dei fatti (il + delle volte documentati con vari link!!) di suo gradimento ovviamente, e si può essere d'accordo o meno e discuterne in modo civile.
Ma criticare per partito preso tutto ciò ke lui dice....beh mi sembra proprio una perdita di tempo!!
Io di sicuro non andrei su un forum di Forza Italia, nn gli dedicherei neanche un secondo del mio tempo anche solo x criticarlo....

Ciao e Buona Giornata

Marco Raffo 01.06.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare un'aggiunta al discorso di ADSL ALICE e ADSL FANTASMA:sapiate che quei dementi di telecom sono riusciti a negare anche a SE STESSI l'attivazione della adsl perche' gia' attiva...!COme? cambianto utenza sullo stesso numero...ti disattivano l'adsl ma NON te la ripristinano piu', siamo a quota 3 mesi per alcuni casi.
La cosa grave non sono i casini che combina telecom ma l'assoluta IMPUNITA' assicurata dallo stato;l'unica multona che le e' stata data e' risultata NON VALIDA e quindi sembra che non la debba pagare.
Dovremmo andare nelle ville dei dirigenti e spaccare tutto, altro che mugugni sui blog.

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che alla fine la gente rosica e basta.
rosica perchè vorrebbero fare di questo blog il loro "forum" personale.
ormai postano solo loro: signoraggio, teorie "occulte-innovative", baratto, troll e persone che neanche hanno il coraggio del proprio nome.

Mah, forse avrò anche la rogna, ma avere la rogna e nascondersi mi sembra peggio..

P.S. io ho già visto due spettacoli di Grillo da un amico che li ha scaricati da internet. se Grillo mi denuncerà di pirateria lo dirò, ma se non dovesse accadere, sarà ancora più evidente che quì qualcuno sa solo sputtanare istericamente solo perchè nella vita forse è praticamente un signor "nessuno".. (e allora forse il nome davvero non serve..)

Per tornare in argomento, bell'idea quella della vignetta (infatti M. di Bona ha ringraziato..).
La cosa è su base volontaria e i termini sono chiari: chi vuole,manda la vignetta a titolo gratuito con la possibilità di essere visti ad un suo spettacolo. Un accordo chiaro, mi sembra. Chi non aceeta non invia niente.
Dov'è l'obbligo o la fregatura??

saluti

marco paganella 01.06.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

xSchietti riguardo le religioni:
Non so se hai letto il primo libro scritto da 1certo Sigumud Freud intitolato"Mose e il monoteismo"dove Freud(ebreo)spiega secondo lui da dove proviene la religione ebraica e l'origine del popolo ebraico,brevemente:egli sosteneva che nell'antico egitto con la salita al potere del faraone Ameofi4 la religione passo per 1breve periodo dal paganesimo al monoteismo del culto del sole,questo particolare re aveva anche verve fricchettona infatti era convinto pacifista e taglio parecchi fondi sulle armi,inoltre si attiro l'antipatia della casta sacerdotale che all'epoca era potentissima,nella seconda parte del libro Freud desrive la nascita del popolo ebraico formatosi in egitto dal miscuglio di vari popoli nomadi del deserto,questo popolo si comportava piu o meno come gli immigrati di oggi(facevano lavori che nessuno voleva ecc..)inoltre avevano anche loro 1fede religiosa monoeista e videro di buon occhio il culto di Ameofi,con la dipartita del faraone sali al potere suo figlio Tutankamon(carramba che sorpresa)k sappiamo tutti che fine a fatto,Freud poi espone la ua teoria secondo cui Mose era egiziano e addiritura doveva essere 1"fedele Faccendiere di Ameofi4"egli per unire questo popolo senza identita ne storia s'invento la religione ebraica e il vecchio testamento da cui poi i cristiani sotto i romani copoiarono inventandosi la bibbia,ora penso che nessuno dei presenti creda alla favola di Adamo ed Eva(Henger se mai) ma si deve ammettere che la relione ha molto a che fare con il potere,
ai giorni nostri tutto cio non ha piu senso xk nessuno ci crede piu eppure c'e' ancora la chiesa che ci dice di non votare anzi chi non vota va in paradiso!! in conclusione Dio non e superman,e 1guardone giocherellone e noi siamo il suo reality show preferito!!!
Pace

antonio caiazzo 01.06.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

affiliazione...ultimo post.
x Schietti,
per favore spiegami allora, ma prima cerca di seguire il mio ragionamento.
Ora i procacciatori di clienti sono 'ricchi' grazie al fatto che sono pochi.
Un procacciatore poi è a sua volta cliente, ma credo sia meno influenzabile dalle balle che spesso loro stessi raccontano.
Se tutti, e dico tutti i clienti diventano anche procacciatori ???
Io la metto sul piano teorico, la tua soluzione è buona ma è di nicchia, se è di nicchia non è di massa, e ad 'arricchirsi' sono sempre i soliti.
Poi vuoi che qualche procacciatore non inizia con i regalini ai potenziali clienti??

alberto de falco 01.06.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

> Vuoi tornare al gold standard?

Ovvio.

Yang Chenping 01.06.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

IL MIGLIOR VIGNETTISTA DEL WEB E' MAUS.
BEPPE VAI SUL MIO SITO www.politikon.it
E GUARDA LE VIGNETTE DI MAUS.
SONO LE PIù COMICHE IN ASSOLUTO E FANNO IL GIRO DEL WEB.
E' UN GENIO ED E' IL VIGNETTISTA UFFICIALE DI POLITIKON.
VORREI AVERE UN GIUDIZIO ANCHE DAGLI AMICI QUI.
PROVARE PER CREDERE.
CIAO FABIO GREGGIO

PS MAUS HA UN SITO DA URLO, UN BLOG SE QUALCUNO E' INTERESSATO LO DO PRIVATAMENTE.
FG

Fabio Greggio 01.06.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

DANIELA FINI: LA RAGAZZA CON IL PISTOLA
di Fabio Greggio

da: http://www.politikon.it/modules/news/article.php?storyid=514


da Vanity Fair, le chicche della signora Fini, moglie di Gianfranco:

- "Nessun dubbio sul mio Gianfranco". E' categorica Daniela Fini, moglie del vicepremier nonché ministro degli Esteri. Intervistata da Vanity Fair sulla presunta liaison del marito con il ministro Stefania Prestigiacomo, fuga definitivamente qualsiasi dubbio sulla questione: "E' stato Gianfranco a parlarmene la sera prima che si scatenassero tutti. Mi ha detto: 'Prima che tu lo legga dai giornali è giusto che ne parliamo insieme, come abbiamo sempre fatto'. Mi ha spiegato di cosa si trattava e mi ha detto che era una calunnia. Gli ho chiesto: 'E' uno scherzo?' E lui: 'Purtroppo no'".

Per Daniela Fini non è un mistero che il marito sia un uomo molto corteggiato: "Pare che io sia la donna più invidiata d'Italia", dice nell'intervista e rivela che alla festa per il decennale di An "c'erano donne veramente senza dignità che si proponevano a mio marito, me presente, in modo veramente squallido: 'Posso avere un autografo?' e intanto si chinano per mostrare le tette. Al che io dico: 'Se stai piegata cosi' o se stai in piedi, che te cambia?'. Perché a me la battuta non mi manca. Un'altra mi ha fatto piedino tutto il tempo sotto il tavolo, al che le ho detto: 'Hai sbagliato gamba e mi stai facendo male'".

Per quanto riguarda la legge 40 sulla fecondazione, alla domanda sul perché suo marito abbia cambiato idea la signora Fini risponde: "Gli ho chiesto perché l'aveva votata. Mi ha risposto che una legge è meglio del Far West".


Dopo 25 anni di solido rapporto, Vanity chiede in cosa sono diversi lei e suo marito: "In tutto - risponde la Fini - io sono un bastian contrario, lui è un diplomatico. A me piacciono Battisti e i Beatles, a lui Frank Sinatra". E per chiudere la moglie del vicepremier rivela le sue passioni: "Mi piace andare forte in macchina, mi piacciono le auto potenti. E adoro sparare al poligono, sono abbastanza brava, è una cosa che mi è sempre piaciuta. E sette anni fa sono riuscita ad avere il porto d'armi per legittima difesa, perché io, a differenza di mio marito, la scorta non l'ho voluta. Adesso ho tre pistole, una calibro 38, una 9 corto, e una 6 e 35, piccolissima che porto con me la sera, quando esco da sola".

Fabio Greggio

Fabio Greggio 01.06.05 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Il fantasma di Alice Free

http://punto-informatico.it/p.asp?i=53116&r=Telefonia

stefano crema 01.06.05 11:33| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che posto nel blog, anche se è da tempo che lo leggo. Penso che la forza di Beppe è quella di stimolarci ad approfondire argomenti che altrimenti tante persone nemmeno si sognerebberro di affrontare. Io personalmente grazie agli spettacoli e al blog sono venuto a conoscenza di situazioni che nemmeno immaginavo e, nel bene e nel male, sto aprendo gli occhi, cercando di guardare con un giudizio critico quello che ci circonda (cosa che prima avveniva molto raramente). Questa è la cosa che manca veramente nella nostra società.
E se anche Beppe guadagnasse con le vignette: chi se ne frega!!!!

Gino Diamanti 01.06.05 11:29| 
 |
Rispondi al commento

x Schietti,
affiliazione, cioè se tutti ti dessero retta avremo
una continua rottura di coglioni da parte degli amici.
E vai là, e compra da quello.
Poi se l'amico è senza scrupoli sai l'inculate...

boh!!!

alberto de falco 01.06.05 11:21| 
 |
Rispondi al commento

xxxMARCO RAFFOXXXX

Copio collo

Complimenti x le tue SUPPOSIZIONI!!
Ci hai aperto gli occhi!!
e noi studipi adepti che continuiamo ad arricchirlo......
Che scemi che siamo....
ma a proposito, visto che anche tu stai su questo forum......ma allora....anche tu.....SEI UN ADEPTO!!!
Ma che dici??? di che parli???
Nessuno ti costringere a credere a quello che dice Grillo, ma per lo meno riporta fatti concreti e nn solo le TUE SUPPOSIZIONI!!!
e poi se nn ti piace Grillo, se non ti piace sto Forum.....ma che ce stai a fa!!!!
vattene su un altro forum a te più gradito!!

Bravo!!!!!
OK noi andiamo in un forum che la pensano come noi,voi restate in questo blog cosi vi idolatrate,
ma allora Grillo perchè non va a vivere in un paese libero, democratico, etc etc etc invece di stare in ITALIA,E VOI SUOI ADEPTI NON LO SEGUITE???

Benito Le Rose 01.06.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

x Schietti

ma secondo te quando il papa benedetto XVI parla di relativismo, parla di laicismo o di buddhismo-hinduismo?

Ghandi come tutti gli illuminati era un incompreso e restera ai piu un incompreso, la guerra in india e colpa dell'odio che esisteva gia tra mussulmani e hinduisti (si tiravano vacche nei tempi Hindu e porci nelle moschee), infatti ghandi promise 1/3 dei seggi ai mussulmani anche se erano solo 1/4 della popolazione nel tentativo di evitare la divisione dell'india e fu ucciso da un estremista hindu perche non ci riusci.

Ghandi capi che se hai una causa giusta la vinci ma devi seguire il percorso della giustizia perche cosi diventi inattaccabile dal sistema.

La grandiosita della marcia per il sale rimane un esperienza che tutti dovremmo studiare e capire.

In piu il furbetto per mettere alla prova la sua resistenza contro le tentazioni dormiva con delle giovani fanciulle :-).

ciao

Igor Scicchitano 01.06.05 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Per Panetta......................................"se vieni a londra ti faccio correre io...... minghiastaiattento..... dimmeleinfacciacertecose...... mammina mia ma quante minacce che fai....... forse il tuo blog è www.totòriina.it.

sergio paderi 01.06.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

xxxmanero ex meliconi xxx

GRANDE!!!!!!!!
Io la penso esattamente come te.
Il predicatore non fa altro che vendere il suo prodotto,il peggio è, che c è gente che lo compra per buono.
Giorni fa, ho chiesto (tramite blog)a Beppe Grillo perchè non fa scaricare il dvd del suo spettacolo?dato che nei suoi intervnti istiga alla pirateria. Ancora Aspetto.
ciaooo
Io penso con la mia testa.

Benito Le Rose 01.06.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Good morning Niccolo'...
Sorry per il post precedente. Qualcuno lo cancelli se puo'. In effetti non ho dormito molto bene ieri notte.

Bruno Panetta 01.06.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Good morning Panetta! Svegliato male?^__^

Schietti... non so: ci sono dei buoni comunicatori da nascondiglio, nel suo staff...

e sicuramente più di un pubblicitario.

Meliconi: se Pascucci stava sulle balle a te, almeno non rompeva con stronzate tutti noi come fai tu.

Niccolò Petrilli 01.06.05 10:42| 
 |
Rispondi al commento

X manero ex meliconi

Complimenti x le tue SUPPOSIZIONI!!
Ci hai aperto gli occhi!!
e noi studipi adepti che continuiamo ad arricchirlo......
Che scemi che siamo....
ma a proposito, visto che anche tu stai su questo forum......ma allora....anche tu.....SEI UN ADEPTO!!!
Ma che dici??? di che parli???
Nessuno ti costringere a credere a quello che dice Grillo, ma per lo meno riporta fatti concreti e nn solo le TUE SUPPOSIZIONI!!!
e poi se nn ti piace Grillo, se non ti piace sto Forum.....ma che ce stai a fa!!!!
vattene su un altro forum a te più gradito!!

Ciao e buona giornata a tutti

Marco Raffo 01.06.05 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Schietti: dici cose intelligenti, ma ora non pisciare fuori dal vaso...

Niccolò Petrilli 01.06.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

@Rizzuto:
Però è anche vero che noi sono settimane che chiediamo un
**************
FORUM
*************
su questo sito onde parlare con tutti(e non via mail) degli argomenti ricorrenti senza infastidire.

@Schietti:
Tante teorie...può darsi che...era così...nessuno sa ancora spiegarsi come nascono le religioni...una delle ultime teorie la trovi anche su www.luogocomune.net..
il simbolo di Horus è l'occhio alato...

Niccolò Petrilli 01.06.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono senza parole .......
ma la vita è bella anche per questo.
Ci sono differenze nel mondo alcune tendono a diminuire altre ad aumentare e nessuno puo' immaginare o sapere come eliminarle.
Ora Grillo (è solo un comico (un grande comico NDR))viene attaccato per quello che prova a fare (badate bene Grillo poteva allinearsi e continuare per 100 anni a lavorare in tv con programmi tipo "te la do io l'america" guadagnando tutto quel che voleva senza avvocati e senza emarginazione.)E' pazzesco solo avere il coraggio di criticarlo. Sicuramente non è un santo , ma chi lo è? Pero' ha un indiscusso merito che io definisco eccezionale. Ci fa ragionare, ci aiuta a guardare il mondo sotto un'altra angolazione, e per un comico è tantissimo oserei dire lodevole.
Io spero che invece di scagliarvi al limite dell'insulto contro una delle poche inteligenze pubbliche sappiate cogliere l'essenza del suo messaggio; che non è una guida politica , che non è una religione che non è dire sempre di si.
Beppe ci espone delle idee e delle viste che intorno a noi trovano poco spazio.
Non importa se non le condividiamo tutte, quello che è meraviglioso e che esistano ancora.
Ora non fatevi sfuggire l'occasione di poter ogni tanto riflettere e soprattutto è probabile che l'inteligenza dovrebbe aiutare a cambiare idee e opinioni spessissimo, senza per questo ripudiarsi e ripudiare.
Ciao Beppe ti voglio bene

Riccardo Stajano 01.06.05 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma il titolo che leggo in alto è "una vignetta per il blog". Mai sentito la parola "fuori tema"?...

Ilario Moresco 01.06.05 10:23| 
 |
Rispondi al commento

***********
FORZA PASCUCCI!
***********

@Rossi: no, non sono un suo parente. Credo solo nella libertà oggettiva di parola, pensiero, comunicazione. Soprattutto su argomenti importanti e in posizioni non eccessivamente fastidiose.

@Bosco: Se è per a Seattle stanno sperimentando la psicopubblicità..calibrano i cartelloni pubblicitari con immagini che risaltano in certe aree del cervello in certe ore del giorno...e col bluetooth dell'auto anche per certe persone particolari!

@Meliconi. Ex boing boing.
Bello il tuo guscio di gomma plastificato?^__^
L'immagine del tuo Beppe potrebbe anche starci, per carità. Però penso sia calibrato su di te...perchè sai com'è...non puoi avere 4-5 processi l'anno contro delle multinazionali e startene troppo spaparanzato...
puoi prenderti un pò di vacanze, se hai un buon staff...ma se cerchi le notizie di cui lui parla, non le trovi sul guerrin sportivo...su internet...e molto di ciò che lui ha detto negli ultimi anni ha provocato dei bei terremoti...

pensaci un attimo.

Niccolò Petrilli 01.06.05 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Vi rammento...
Non sono consentiti:

- messaggi con linguaggio offensivo

please

emanuele frontini 01.06.05 10:16| 
 |
Rispondi al commento

x manero

almeno beppe non costruisce ville abusive come il nano pelato, come non ne avesse già abbastanza, e poi tenta di trasferirvi la seconda sede di governo per impedire ai magistrati di andare a vedere lo scempio.
E poi se è vero che siamo ancora in democrazia, mi vien da ridere al solo pensarlo, ognuno si sceglie il predicatore che preferisce porca zozza.
Se la chiesa invece di sprecare tutti i soldi che sta buttando per invalidare un referendum, si facesse un po di cazzi propri e si preoccupasse anzichè di 4 embrioni bianchi di tutti le persone di colore che muoiono in continuazione in africa forse avrebbero qualche persona in più disposta ad ascoltare le loro prediche del cazzo.
Stefano

stefano crema 01.06.05 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Bruno Sciveva:
"Io ho parlato di vignette... Tu piuttosto sembri quello che ha cagato fuori dal bidone.
Senza offesa, eh?
Ciao

Bruno"

Ciao Bruno sono Marco R., sull'argomento vignette tu hai parlato di referendum, signoraggio, laboratori di analisi, l'altezza del premier e del tuo orario di lavoro. Chi l'avrebbe fatta fuori dal vasino?
Sei troppo impulsivo, aspetta prima di rispondere a tutto quello che leggi, non ragionare alla velocità di un pentium 4 perchè queste macchine fanno casino, si inceppano.
Secondo me corri troppo sulla tastiera e poco nei parchi.
Sempre senza offesa
Ciao Marco

marco rizzuto 01.06.05 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Cosa rispondere al signor alberto se non grazie per il suo spirito da censore. Dovrei pensarla come lei? Per quale motivo? Si sente migliore di chi la pensa diversamente? Ha proprio bisogno dell'insulto? quando non si sa dialogare si dicono parole offensive, si sente forse toccato nel vivo per reagire così? Non ho bisogno di mascherarmi con niente e nessuno, sono forte delle mie idee e le porto in giro agli altri, se lei non ne ha non critichi inutilmente che ha qualcosa da dire in modo gratuito e senza motivazioni ma solo insultando l'intelligenza di chi è anni alla ricerca e comprensione di qualcosa di più di quanto scrivono glu uniformati di questo mondo. la ringrazio cordialmente

umberto layo 01.06.05 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far notare a chi grida alla censura di Pascucci:
generalmente i casi in cui avvien la censura dei post sono:
-contenuti di palesata volgarità,ecc(ma questo ormai è un caso abbastanza raro in codesto blog)
-pubblicità più o meno esplicita a scopo di lucro anche personale (non so perchè ma mi sembra che qualcuni abbia fatto notare in questo blog che , dopo aver visitato il sito di pascucci,abbia rilevato che vi fosse3 pubblicità, quindi il sig. pascucci pubblicizzando il proprio sito,ove si pubblicizza qualcosa di lucroso come casinò ecc,ha trasgredito a tale regola del blog
-istigazione ad atti sovversivi,ecc...............
Comunque credo che siano stati fatti degli errori di censura anche da parte dei moderatori, visto il guazzabuglio di post a quello e quell'altro che si
leggevano ieri

Stefano Serra 01.06.05 09:58| 
 |
Rispondi al commento

X Simone Gelfo

primo: il referendum riguarda la legge 40:stai tranquillo che l'aborto non verrà toccato:la tutela della salute della madre, a base dell'aborto viene fatto salvo anche dalla legge 40 mi pare...

secondo:attenzione ad usare le parole tu, perchè anche tu sei stato un concepito, "embrione senza elettroencefalogramma":come vedi la questione è sostanziale e non solo di un diverso punto di vista.

terzo: intervenire sull'embrione per vedere se è talassemico come dici tu, implica comunque un'intervento esterno e dunque un'alterazione dal percorso naturale che ogni essere umano (concepito o embrione che si voglia definire) "naturalmente fa". Potrei dirti: si inizia così e poi non si sa dove si va a parare...
Magari si torna al far west che c'era prima..

Il punto è una altro: se l'embrione è destinato a nascere, perchè sapere ad ogni costo "come nascerà":se il fine è la tutela della salute, anche mentale, della madre ok, interveniamo, ma a condizione che si sappia che l'embrionicidio è un delitto, che l'embrione non è una cosa, non una res ma un essere potenzialmente destinato a svilupparsi...
Come vedi è una materia che il referendum non può e non potrà mai trattare adeguatament: non trattandosi di esprimere un sì o un no ad un concetto, ma implicando valutazioni scientifiche e, penso, soprattutto umane, sarebbe più opportuna una rivisitazione parlamentare della legge 40...

roberto bracco 01.06.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Layo

sembri Pascucci cammuffato !

comunque oscurantisti siete voi che di qualsiasi cosa si parli postate sempre le stesse cose e insistete con le vostre menate (signoraggio, eliminazione della povertà, disinformazione ecc..ecc..).

La vita umana e le relazioni sociali sono molto più complesse che il vostro limitato background

Se avete più che mezzo neurone rincoglionito è ora che lo dimostriate

Alberto Maiella 01.06.05 09:51| 
 |
Rispondi al commento

per il sig. Matteo Martini

é lei che mi fa ridere, caro signore, e come lei tutti gli pseudoscienzati alla Zichichi o Hack che con le loro menti ottuse propongono il nucleare come alternativa alle energie in via di esaurimento. Non abbiamo più bisogno di gente come voi e delle vostre risatine di scherno, delle vostre panzane e della vostra scienza superstiziosa e distruttiva. Del resto sono le menti come le vostre che hanno portato alla bomba atomica e ad indicibili sofferenze per tutta l'umanità

umberto layo 01.06.05 09:50| 
 |
Rispondi al commento

x Domenico Schietti

Il mio super-eroe preferito é, e penso restera ancora a lungo, Ghandi.

Adesso anche le parole possono essere violenza e il tuo parlare non é molto non violento.

comunque.... sulla politica... io vedrei un comitato di saggi 5 o 7 (scienziati, filosofi...) con valori etici e morali cosi alti da renderli buoni per tutti e soprattutto che abbiano una visione umana fatta per l'uomo, che traccino il cammino e gli obbiettivi per la societa, e poi un parlamento(-ino) eletto democraticamente che legiferi all'interno degli obbiettivi indicati dai saggi.

ciao igor

Societa: associazione di individui caretterizzata da un obbiettivo comune.

Minchia mi sono perso l'arricchimento personale é diventato un obbiettivo comune??????

Igor Scicchitano 01.06.05 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono amareggiato e molto deluso dal costatare che la censura colpisce quanto alcuni hanno da dire su argomenti scottanti e di cui nessuno parla. Mi spiace molto aver notato la cancellazione pressocchè totale dei post del sig. Pascucci e dello spirito oscurantista di questo posto, speravo in qualcosa di più...come dire ad ampio spettro ma invece l'osteggiare certe idee è prassi anche in questo porto di false speranze. Continuate pure così, non andrete molto lontano e vi sommergerà la vostra stessa incapacità di tenere una mente aperta. Chi fa la disinformazione sa bene tutto questo e andrà comunque avanti anche se molta parte dell'umanità non è pronta al salto di qualità ma ancora è arroccata ad idee preconcette e ormai superati. Non trovo corretto criticare le idee altrui per il semplice fatto che ho vissuto da sempre credendo che la terra fosse quadrata e al centro dell'universo. Comunque pensate come volete, la vita è vostra continuate a mettere la testa sotto la sabbia ed evitate di spaziare un po' più in alto. Ma la delusione più grande sono gli organizzatori di questa fiera di banalità pseudo distruttive di chiacchere inutili e inconcludenti, continuate così con i metodi di quel sistema che fingete di combattere, di osteggiare, in realtà lo condividete e ve ne foraggiate: per favore non prendeteci per i fondelli. grazie

umberto layo 01.06.05 09:43| 
 |
Rispondi al commento

La cosa veramente triste e' assistere a spettacoli
(Ballaro') dove trovi personaggi che discutono su argomenti tipo :
- La vita dell'embrione
- La vita dello spermatozoo (negli anni della mia adolscenza sono stato peggio di Pol Pot)
- La banca dell'embrione
Ma gli stessi personaggi non battono ciglio quando
appoggiano azioni di bombardamento di massa siano esse in Bosnia o in Afghanistan o in Iraq
e se ne fregano se a morire non sono embrioni
ma uomini o peggio bambini nel terzo o quarto mondo

Ioni Checco

Francesco Ioni 01.06.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Buondì dal Serra

X Stirner (se sta leggendo)
Riferendomi al mio post di ieri sui falsi profeti matriosche,volevo solo sintetizzare quella che oggi è la tendenza comune ,ogniqualvolta qualcuno guida una qualsivoglia campagna,a trasformarsi da riformatore-rivoluzionario in conservatore-repressore (vedi lutero).La causa comune di tutti quelli che vogliono una "miglior Vita" poi ,chissà come mai,una volta attuato il raggiungimento del proprio benessere-obiettivo,disinteressandosi degli altri,si trasformano, perdono di vista gli scopi iniziali,si fanno assorbire dal sistema.
E' come se dentro ognuno di noi ci fosse un altra persona,e dentro un'altra ancora , poi dentro un'altra ,ecc,pronta a prendere il sopravvento una volta raggiunti determinati successi,tradendo la fiducia di chi,quei successi,ha contribuito a raggiungerli......................................

Stefano Serra 01.06.05 09:29| 
 |
Rispondi al commento

per Matteo Martini:

sono d'accordo che non bisogna prendere per oro colato tutto quello che si vende per informazione..

però l'articolo sulla macchina di tesla era comparso anche sulla rivista nexus di questo mese anche..

poi se preferisci l'informazione di m.... della televisione, se informazione la vogliamo chiamare .. prego accomodati pure..

Tante cose e verità cmq l'ho sapute da quel sito non certo dalla televisione..

Colgo l'occasione infine per segnalare un libro che vale più di 1000 giornali e più di 10.000 telegiornali..

INTOCCABILI l'ultimo libro di Marco Travaglio, un giornalista definito uomo libero che da quando l'ho conosciuto lo ammiro tantissimo.

www.marcotravaglio.it

questa è informazione.

grazie a tutti

Rosario Pisanò 01.06.05 09:26| 
 |
Rispondi al commento

X Matteo Martini

ripeto. dammi una lista di cio che é infomazione secondo te.

In base a cosa non sono supportate le affermazioni del sito disinformazione.it,in base al tuo sapere?

Che garanzie abbiamo che tu sei fonte di verita?

E verita quello che crede la maggioranza delle persone?

Aspetto la lista del sapere.....

ciao

Igor Scicchitano 01.06.05 09:26| 
 |
Rispondi al commento

x matteo martini


Si proprio qui, ho scritto alcune cose sul "signoraggio" e sono stato censurato, piu' volte!

Romano Certi 01.06.05 09:18| 
 |
Rispondi al commento

siamo a posto, ora la laurea ad honorem per valentino rossi, a quando quella per flavia vento,le sorelle lecciso,il gabibbo??? w l'italia
e quei poveri cristi che si spaccano il c... per laurearsi regolarmente.

gianluca gere 01.06.05 09:17| 
 |
Rispondi al commento

X Matteo:

ma non sono vere le cose scritte su quel sito? intendo www.disinformazione.it

Alessandra Domigno 01.06.05 09:11| 
 |
Rispondi al commento

====================================================

####################################################

------ SILVIO HA PAURA DEL WEB (e delle vignette)

--------- PERCHE' PERDERA' IL SUO "POTERE"

####################################################

====================================================

Davide Rognoni 01.06.05 09:08| 
 |
Rispondi al commento


Per Romani Certi:
" Qui si sembra una contradizione. Qui si parla di liberta di Stampa e poi vengono censurati e cancellati molti messaggi. "

In questo blog?

Questo sarebbe grave..

matteo martini 01.06.05 09:05| 
 |
Rispondi al commento


Alcune stupidaggini che si trovano nel pseudo-sito www.disinformazione.it:

http://www.disinformazione.it/automobiletesla.htm
http://www.disinformazione.it/darwin2.htm

http://www.disinformazione.it/paginanuovamedicina.htm

Andate a leggere e fatevi due risate..

matteo martini 01.06.05 09:04| 
 |
Rispondi al commento


Per Igor Scicchitano:
" x matteo martini

grazie per farci sapere cosa é buona informazione e cosa no.
Puoi fornirci una lista di informazione giusta?

Io penso che chi arrivi su disinformazione.it tante volte ci arrivi durante un percorso di informazione che non si esauirira con un semplice articolo anche se esso soddisfa le nostre idee ma continuera fino ad avere le info necessarie a formarsi un pensiero proprio. "

Il sito www.disinformazione.it fa delle affermazioni gratuite non supportate dai fatti.

Per Igor Scicchitano:
" Per esempio un uomo che cerca avrebbe cercato Max Stirner prima di dargli dell'emulo di Nietzsche. "

Avanti, avanti!!
Non penso che Max abbia bisogno che tu lo difenda!
Posto che ci sia qualcosa da difendersi, cosa fa di male Max citando Nietzsche?
Secondo me, niente!

Per Igor Scicchitano:
ciao buona giornata

Anche a te!


matteo martini 01.06.05 09:01| 
 |
Rispondi al commento

*

Qui si sembra una contradizione. Qui si parla di liberta di Stampa e poi vengono censurati e cancellati molti messaggi.

L'italia e' tutta uguale, senza distinzione da dove viene.

L'europa e' anche allo sfascio, la dissocupazione aumentanto sempre di piu', la grande crise 2006/2007 che leggera su internet sta gia' arrivando.

Prepariamoci.

*

Romani Certi 01.06.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento


Per Domenico Schietti:
" Eliminiamo la povertà per favore, troviamoci insieme per parlarne, ritroviamo insieme la ragione e la coscienza, l'amore e la fratellanza.

Il nostro nemico comune oggi è la povertà. "

Tu cosa proponi?

matteo martini 01.06.05 08:56| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Referendum:


Chi il 12 giugno non va a votare è contro le donne
e

contro la laicità dello stato italiano

Mark Brio 01.06.05 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Visto che non ha ancora aperto un nuovo tema nel blog , queste due/tre chicche le posto QUI.
Beccatevi un po di sane news:

USA / La pubblicita' con gli ultrasuoni
Immaginiamoci di essere in un supermercato e di ascoltare i pregi del prodotto che abbiamo sotto gli occhi o di percepire una musica o un rumore che ci invogli a mangiare e a bere. Ma solo noi, individualmente, senza che gli altri se ne accorgano. E' la nuova probabile frontiera della pubblicita', che e' basata sugli ultrasuoni. Il sistema e' stato inventato da "American Technology Corporation".

e poi...

CINA / Come ti controllo Internet
La Cina ha formato gruppi d'agenti segreti specialisti di Internet affinche' influenzino l'opinione pubblica sui temi piu' controversi. Il settimanale "Southern Weekend" riferisce che un'unita' e' attiva nella provincia orientale di Jiangsu fin da aprile e altre due sono destinate ad altre province. Il compito degli agenti e' quello di difendere il Governo e le sue decisioni nei forum di discussione sul Web.

Secondo me abbiamo qualche cinese anche su questo blog :)

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Verissimo Igor,
bisognerebbe proprio farlo.

Simona Pianosi 01.06.05 08:31| 
 |
Rispondi al commento

x tutti

VOGLIO UN REFERENDUM CHE ANNULLI IL QUORUM NEI REFERENDUM.

CIAO

Igor Scicchitano 01.06.05 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito Max Sirner....è mitico.
Grazie per aver espresso quello che molti - o forse io sola - penso e non ho ancora scritto.
Grazie!

Simona Pianosi 01.06.05 08:25| 
 |
Rispondi al commento

x matteo martini

grazie per farci sapere cosa é buona informazione e cosa no.
Puoi fornirci una lista di informazione giusta?

Io penso che chi arrivi su disinformazione.it tante volte ci arrivi durante un percorso di informazione che non si esauirira con un semplice articolo anche se esso soddisfa le nostre idee ma continuera fino ad avere le info necessarie a formarsi un pensiero proprio.

Per esempio un uomo che cerca avrebbe cercato Max Stirner prima di dargli dell'emulo di Nietzsche.

ciao buona giornata


Igor Scicchitano 01.06.05 08:21| 
 |
Rispondi al commento

X ILARIO MORESCO

C'è un messaggio x te sull'albero delle banane-vedi economia-.

aElisabetta Carosi 01.06.05 07:24| 
 |
Rispondi al commento


Per Joe Vita:
" link: http://www.disinformazione.it/crolloeconomia.htm "

Io sito in questione è ALTAMENTE inaffidabile..

matteo martini 01.06.05 07:08| 
 |
Rispondi al commento


Per Max Stirner:
" PER TUTTI E PER NESSUNO "

Un emulo di Nietzsche?

matteo martini 01.06.05 06:43| 
 |
Rispondi al commento

Sul REFERENDUM
Brava Annalisa Frattarelli!

Aggiungo:
La legge attuale è in conflitto con la legge 194 sull'aborto! La legge sulla procrazione assistita, infatti, dà alla cellula uovo fecondata (senza nemmeno il sistema nervoso) dei diritti che la legge sull'aborto non dà al feto.
Questo crea un conflitto e le dispute che finiranno in tribunale richiederanno necessariamente un adeguamento della legge sulla procreazione... oppure, se il contenuto della legge sulla procreazione rispecchia la linea del governo, l'adeguamento si dovrà fare sulla legge 194 sull'aborto.
Pochi giorni fa, interrogata al telegiornale sull'eventualità di un rimaneggiamento della legge sull'aborto, una parlamentare (scusate, non ricordo chi... non era una "di grido") ha risposto che dobbiamo prendere atto che i consultori in questi anni non hanno potuto rispondere adeguatamente a ciò che prescrive la legge sull'aborto.
Allora a me queste cose fanno PAURA, perchè da un lato si crea un conflitto con la legge sull'aborto e dall'altro si prende a pretesto una presunta inadeguatezza del sistema per mettersi a ridiscuterla. ATTENZIONE! Pensiamoci bene!

Secondo - una considerazione:
la cellula uovo fecondata, l'embrione (che la legge 40 chiama "il concepito", facendolo sembrare un bambino - attenzione alle PAROLE che usano!) fino al 15° giorno non ha il tipo di cellule che formeranno il sistema nervoso. Questo non significa solo che il suo encefalogramma è piatto; significa che non ha encefalogramma per nulla!

Terzo:
molti hanno il timore che votando Sì al referendum si possa dare il via alla cosiddetta eugenetica, ovvero alla manipolazione degli embrioni in modo da avere dei figli belli, alti e superintelligenti. Allora, nella legge in vigore il divieto all'eugenetica è stabilito all'articolo 13.3.b. Ebbene: NESSUNO dei quattro quesiti del referendum cancella il 13.3.b., il divieto all'eugenetica.
Ecco quello che fa il referendum (3° quesito): attualmente l'articolo sul divieto all'eugenetica dice che tu non puoi fare nulla all'embrione (niente capelli biondi e occhi azzurri), ma dice che non puoi fargli nulla nemmeno se dal suo DNA vedi che sarà, ad esempio, talassemico (una malattia per cui quella persona dovrà fare delle trasfusioni di sangue ogni 15-20 giorni per tutta la vita). Come ho detto, il referendum non cancella il divieto all'eugenetica: cancella solo il divieto di intervenire per fini terapeutici, per guarire la malattia.
Per carità, non voglio dare l'idea che esista già adesso la possibilità di curare la talassemia direttamente sull'embrione. Bisogna continuare la ricerca. Ma perchè chiudersi questa porta?
Il referendum in sostanza dice "ok, niente bambini da copertina, se però c'è una malattia grave, e possiamo curarla, curiamola, esattamente come faremmo in ospedale con un individuo "formato"".
Vi sembra un'idea così fuori dal mondo?
Eppure i fautori del no e dell'astensione vengono a dirti che questo referendum aprirebbe la strada all'eugenetica, ai bambini perfetti...: menzogne! Lo dicono per farci indignare, ma il referendum non dice quello!

Potrei scrivere ancora, e magari lo farò, ma in un altro post, altrimenti questo diventa troppo lungo...

Ciao a tutti

Simone Gelfo 01.06.05 04:31| 
 |
Rispondi al commento

x mario scafroglia

non c'è di che! dico quello che penso...e sono contenta che qualcuno (oltre stefania...eh eh) la pensi come me.

baci, se non fosse che...boh!
;)

Annalisa Frattarelli 01.06.05 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma che belu demuase,allua sughemmu! Possono partecipare tutti,vaticano compreso;) Se avete qualche domanda da pormi,di qualsiasi genere,mandatemi una mail al seguente indirizzo:luca.librandi@fastwebnet.it(se vi va naturalmente,io non obbligo nessuno,a diversità di alcune persone)con il vostro nome e cognome(e sin qua i furbetti penseranno mò lo frego,e invece...ta daaaa ...... verrà svelato dopo la parentesi tonda)e numero di telefono,io vi chiederò l'oggetto del messaggio,se saprete di che si tratta,vi risponderò! Ovviamente penserete,mò che ci deve vendere? Sapete cosa vi rispondo? E' TUTTO GRATIS,i soldi non mi servono!
A tutto c'è un limite però,se le domande saranno sul punto g,il vaso di pandora,il bene e il male,incesto,donne,chiesa,Dio,Signore(non sig,attenzione a dire certe parole),lì necessita una ricarica con postepay(scherzo...ma... chissa...boh....forse...)Vi auguro tutto il bene di sto mondo,e ricordate,MEDITATE GENTE,MEDITATE! Luca Librandi

luca librandi 01.06.05 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi sà che era Frattarelli, sorry...

:-°

Mario Scafroglia 01.06.05 02:08| 
 |
Rispondi al commento

@Annalisa Feltrinelli

Grazie di aver risposto anche per me.
Ti darei un bacio se solo...


SMACK!
:-)

Mario Scafroglia 01.06.05 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Petrilli,
io stasera sto particolarmente in vena, può darsi che domani sera ritorno in letargo e divento di nuovo uno spettatore passivo di questo blog...
Però guardarsi il bilancio della Banca d'Italia è uno spettacolo, soprattutto la parte che riguarda gli stipendi...

Intanto google stasera sta facendo del suo meglio...Vedi questo disegno di legge della 13 legislatura...

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Ddlpres&leg=13&id=00004397&parse=no&toc=no

Chissà perchè...
...ad un certo punto (non) trovi...


QUOTE DI PARTECIPAZIONE AL CAPITALE

Porzione di testo non disponibile


Provare per credere!

Luca Perilli 01.06.05 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Per Petrilli
non ho detto che le sue idee siano sbagliate (le ho lette e non ho la conoscenza e gli strumenti per analizzarle per cui non giudico) ma il modo invadente con cui le propone. Cosi` diventa pesante e rischia di offuscare la sua credibilita`!!!
Sta di fatto che sta diventando una barzelleta se ha lui va bene cosi faccia pure

E tu sei un suo parente?

Daniel Rossi 01.06.05 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Perilli...diffondi...diffondi...elenca...magari non è il Signoraggio terrificante...ma è tutto quello che ci sta intorno che è anche peggio...

Niccolò Petrilli 01.06.05 01:37| 
 |
Rispondi al commento

@Petrilli:

La prova della partecipazione di privati al capitale della Banca d'Italia?

eccola!

http://www.senato.it/parlam/leggi/deleghe/99153dl.htm

art.27

Luca Perilli 01.06.05 01:33| 
 |
Rispondi al commento

***********
Dopo aver visto la vignetta

http://www.alkemik.com/alkemik/topsecret.jpg
(e anche le altre del sito)
Per me c'è già il vincitore del concorso.
Come si direbbe su un forum, STRALOL!!!^___^
****************
Di Bona...Ti sei anche meritato un link dal mio sito (l'hai detta...40 ingressi al giorno...non sono proprio google^__^)

@Rossi: definire sputtanato Pascucci per un link trovato su forumfree...per favore, su. Ho già spiegato che anche il forum di mia sorella(12 anni) su Evangelion, sempre su Forumfree, è sponsorizzato da quei tipi di siti lì. Ma non è il gestore del forum che lo decide.
E anche i server dei Peer2Peer sono quasi tutti porno. Che facciamo allora, siamo tutti maniaci sessuali se scarichiamo il video di Grillo o Citizen Berlusconi da lì? Andiamo...!
Per il resto...basta saltare i post, se danno fastidio...o altrimenti leggere per vedere se sono davvero così stronzate o meno.

Niccolò Petrilli 01.06.05 01:24| 
 |
Rispondi al commento

il fatto cara Stefania, è che le persone finchè un problema non le riguarda personalmente pensano che il problema nn esista!! e l'ignoranza su questo referendum è abissale...senti gente che dice "il papa ha detto di non andare a votare quindi non ci vado" o "fassino ha detto di votare sì quindi voto sì"(senza metterci a discutere sul "peso" leggermente diverso che hanno i due pareri...)...
ma un pò di informazione chi la fa??? e dove???
la fecondazione assistita non è un problema che mi riguarda personalmente...eppure ci torno dagli stati uniti per votare!!! cavolo!!!
ovviamente non torno solo per quello, ho anche una famiglia in italia...
però un pò di intelligenza critica signori!!!!

Annalisa Frattarelli 01.06.05 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Di Bona:

Hahahhah! Ho visto la vignetta... Fortissima, complimenti!

Bruno

Bruno Panetta 01.06.05 01:19| 
 |
Rispondi al commento

X sandro pascucci
beh vedi sandro con un po` di buon senso e meno invadenza avresti potuto rimanermi simpatico poiche` stimo molto le persone che sono disposte a lottare fino alla morte per un`idea in cui credono,ma tu te ne sei passato ed ora mi sei arrivato e (non solo a me )sui coglioni.
C`e anche chi t`ha sputtanato bene bene trovando magagne nel tuo sito.te la sei proprio cercata.
Ho desistito dallo scriverti questo messaggio fin da gennaio quando e` partito il Blog.
E a questo punto mi associo con la redazione di beppe che ti manda messaggi minatori. Prima a dirti la verita`pensavo di difenderti ora non piu`.
Spero ancora di sentirti su questo blog per commentare i post di beppe con un pensiero che non sia il .......evito pure di dire quella cazzo di parola!!!!!!!!
Stammi Bene
Daniel Rossi

Daniel Rossi 01.06.05 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Beh, dov'e' sta vignetta?? Ho provato il link ma non funziona 8-(

Bruno Panetta 01.06.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

l'avete richiesta a gran voce, fra le righe e anche in mail.
Eccovi sta benedetta vignetta sugli infaticabili Panetta e Pascucci!

http://www.alkemik.com/alkemik/topsecret.jpg

Maurizio Di Bona 01.06.05 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Anche la pag.25 (del solito link del bilancio 2002) non è male:

"Il Consiglio direttivo della BCE ha stabilito che il reddito da signoraggio della BCE,
derivante dalla quota dell’8 per cento delle banconote in euro attribuite alla BCE, venga
attribuito separatamente alle BCN sotto forma di una distribuzione provvisoria di utili. (Decisione
2002/9 della Banca centrale europea del 21 novembre 2002 relativa alla distribuzione
alle BCN degli Stati membri partecipanti del reddito della Banca centrale europea
derivante dalle banconote in euro in circolazione, in Gazzetta ufficiale delle Comunità europee
L323 del 28.11.2002, pp. 49-50)."


Questa invece non la sapevo:
pag. 41 del bilancio,
PARTECIPAZIONI IN SOCIETÀ CONTROLLATE E COLLEGATE
Società Italiana di Iniziative
Edilizie e Fondiarie S.p.A.
Quote di partecipazione: 100% Capitale 107.000.000 di euro!

Vado a fare una ricerca e che trovo:
http://www.sibc.it/html/giornale/N.34.pdf
pagina 3

La Società Italiana di Iniziative
Edilizie e Fondiarie S.p.A. dà le case ai dipendenti della Banca d'Italia!
:-S

Luca Perilli 01.06.05 00:51| 
 |
Rispondi al commento

@Monsini:
era sottintesa la personalità di coloro che non sanno^__^
anche perchè i media comuni non riportano la cosa.
Sembra che lo facciano. In realtà danno tutto per scontato dall'inizio. Così la gente non sa niente e ascolta solo i discorsi sull'embrione sì embrione no.
Che in un paese di anziani come il nostro, equivale a parlare di archeologia.
Mentre i ragazzi vivono nell'ignoranza più totale.
"Embrione?", rispondono.
Bisogna partire dall'inizio, spiegare tutto loro.
E magari ti ridono in faccia, sia i vecchi che i giovani.(Ho 21 anni, non migliaia)
Però non c'è da discutere. c'è da DIFFONDERE!

Niccolò Petrilli 01.06.05 00:49| 
 |
Rispondi al commento

A cosa serve cambiare post ogni volta se poi alla fine si piomba sempre sui soliti discorsi.
Il popolo (noi) ha sempre avuto bisogno di un rappresentante mica puo' spostarsi in massa ogni volta.
Visto che quelli che per definizione ci dovrebbero rappresentare fanno solo i loro porci comodi a noi cosa resta?
Trovare qualche sostituto?
Le critiche sterili , non costruttive,servono a poco.

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 01.06.05 00:46| 
 |
Rispondi al commento

@Perilli:
Grazie...fin lì ci sono arrivato.
Ma non capisco cosa intendi...proprio per ignoranza in materie economiche.
è la testimonianza che la banca d'Italia è privata o cosa?
-
Condivido le idee della Frattarelli
-
Buonanotte^__^

Niccolò Petrilli 01.06.05 00:45| 
 |
Rispondi al commento

BRAVA ANNALISA, SONO CON TE!
Anch'io arrivo adesso al blog, non ho traovato il post a cui hai apppena risposto, ma immagino dalle poche righe.
Io invece ho letto l'ultimo di Petrilli che parla della gente che non va a votare perchè non ne sa nulla. Penso chee queste persone non è che non se sanno, E' CHE NON SI PREOCCUPANO DI INFORMARSI PERCHE' NON E' UN PROBLEMA LORO!
Invito comunque tutti ad andare a votare i REFERENDUM perchè, oggi magari no, ma un domani qualche vostro amico o parente può averne bisogno...e allora sarà tardi!...
PS per Annalisa: non preoccuparti del "fuori seminato" Tanto c'è chi fa peggio di noi per argomenti che sono da risolvere da un secolo, mentre questo ha ormai i giorni contati!

Stefania Monsini 01.06.05 00:44| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE IDEA BEBBE!! TI SE EL MEJO!

Francesco Romeo Bono 01.06.05 00:44| 
 |
Rispondi al commento

x Niccolò Petrilli:

La parte che mi piace di più è questa (a pagina 63 del bilancio della Banca d'Italia del 2002):

"Pertanto ai Partecipanti verrebbe corrisposto l’importo complessivo di
euro 42.960.600, pari a euro 143,202 per ogni quota di partecipazione."

IL GOVERNATORE
Antonio Fazio

Luca Perilli 01.06.05 00:32| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo oggi sono arrivata tardi al mio appuntamento col blog...
bella l'idea delle vignette!!! se ho un pò di tempo partecipo anch'io ;)

x il resto...

X IL SIG SCIALANGA:

non parli giusto per parlare: la copio-incollo con i miei commenti a seguito...spero non me ne voglia...

"- gli esseri umani non sono cavie per esperimenti", non si tratta di esseri umani, nè di aspiranti tali (per i cattolici gli embrioni sono esseri umani in fieri) questi non saranno mai esseri umani perchè sono embrioni non più impiantabili quelli di cui si parla!!!

"- la fecondazione eterologa crea orfani "per legge"", orfani per legge??? perchè si fa uso di seme esterno alla coppia???e allora quelli che adottano bambini sono dei mostri!!!

"- non si possono sopprimere essere umani innocenti"...e qui arriva la differenz di vedute sull'embrione su cuipotreianche d'accordo, ognuno ovviamnet ha la sua idea, ma, ripeto, non si sta parlando di embrioni che si potranno sviluppare

"- la vita umana è inviolabile fin dal concepimento" e questo è soggettivo, non la dia come Verità!

"- la salute della donna deve essere tutelata", questo invece non è soggettivo affatto e votare per il referendum significa tutelarela salute della donna e del bambino!!!

"- esistono efficaci terapie con staminali adulte"...ripeto, se non conosce l'argomento non ne parli

"- mi oppongo al delirio di una scienza disumana" è disumano far avere dei bambini a chi li vuole?? le questioni etiche sono altre...come far avere bambini a coppie troppo anziane, non è questo il caso

"- il capriccio di pochi diventerebbe legge dello stato"...capriccio di cosa? lei pensa che una donna che si sottopone a bombardamenti orminali, terapie di tutti i tipi, lo faccia per capriccio, come si rifarebbe le tette???

"- votando favorirei il raggiungimento del quorum"...in genere lo scopo delle consultazioni referendarie è quello di sapere se gli italiani sono d'accordo o meno, lei può andare a dire di non essere d'accordo!

"– non esiste un "diritto al figlio"" certo...se si intende avere un figlio come giocattolo! ma una coppia che è pronta a sopportare tutto pur di avere un figlio non credo che lo faccia per noia o perchè non ha altro a cui pensare, magari prima ci ha pensato mille volte se ne valeva la pena o meno...

A TUTTI I BLOGGISTI RIMASTI SVEGLI...

scusate se sono andata di nuovo fuori tema, ma il referendum mi sta a cuore, anche se non sono una donna infertile o sterile e anche se avere un figlio ora è l'ultimo dei miei pensieri, ma è una questione di civiltà...

Annalisa Frattarelli 01.06.05 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Vignettisti datevi da fare.
Scommetto che usate Internet Explorer, e non firefox... panetta e caruso ma lo sapete cosa significa LIBERTA'?
(Ma vaffanculo beceri)

Roberto Cavallo 01.06.05 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Perilli:
Traduci?^__^

Niccolò Petrilli 01.06.05 00:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/ricec/relann/rel02/rel02it/rel02_ammi_bilancio.pdf

Pagina 63
Divisione degli utili in bilancio...

Luca Perilli 01.06.05 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Link alla vignetta di Giannelli:

http://www.corriere.it/gallerie/2005/05_Maggio/31/giannelli.shtml

**************************
Per il referendum:
DIFFONDETE INFORMAZIONI! PARLANDO CON LA GENTE SI SCOPRE CHE NON ANDRA' A VOTARE PERCHE' NON HA LA MINIMA IDEA DEGLI ARGOMENTI!!!
CHE PENSIATE SI O NO, DIFFONDETE NOTIZIE!
E SE NON ANDATE A VOTARE PERCHE'"L'EMBRIONE è UN ESSERE VIVENTE" SIETE DELLE BELLE TESTE DI CAVOLO!
*********************

Niccolò Petrilli 01.06.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bancaditalia.it/glossario/glossario.pdf

Pagina 116, fine pagina

Luca Perilli 01.06.05 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Panetta-Serra&co:
Per il rapporto stato-chiesa è indicativa la vignetta di Giannelli sul referendum,sul corriere della sera di oggi, intitolata
"Invasione di campo".

Nella storia non c'è mai stata tanta arretratezza sociale, mentale, tecnologica come nei popoli dominati dalle religioni: la parte scura del medioevo, la spagna dell'inquisizione, il sudamerica dei missionari, l'islam dei fanatici, l'India delle Caste, l'america della caccia alle streghe, l'Africa dell'infibulazione e via dicendo.
L'ateismo fanatico, tanto per dire, è un comportamento assimilabile alle religioni.

Per le firme ci sono anche io. Già se lo augurava Locke, e in America siamo sempre lì (Noi abbiamo i comunisti, disse un famoso politico durante la G.fredda di cui non ricordo ora il nome. L'america ha i puritani. Tutto sommato stiamo meglio noi)
Ma anche se passasse il referendum, pensate che funzionerebbe?
Basta guardare la morte del Papa. Sapete come si definisce una cosa del genere? Psicosi collettiva(alimentata dai media). Anche gente che non entrava in chiesa da anni perchè la Chiesa è un'istituzione di uomini terrificanti, era commossa per la morte del Papa.
Figuriamoci se toccassimo un tasto del genere. non è un'utopia...verremmo linciati direttamente.

Per il discorso su Tesla scrivete on google:
Tesla Progetto Haarp
Tesla auto ad etere
E poi anche un pò di cultura: Nikola Tesla.

Niccolò Petrilli 01.06.05 00:05| 
 |
Rispondi al commento

'Notte a tutti!

Stefano Serra 01.06.05 00:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori