Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L’informazione per chi non sa l’inglese

  • 512


euronews.gif

Non so bene l’inglese. Quindi sono tagliato fuori dalla BBC o dalla CNN. Canali interessanti, non perché dicano sempre la verità, ma perché danno informazioni alternative alla melassa mediatica italiana.

Un’alternativa però c’è, si chiama Euronews, una rete europea che trasmette in sette lingue le notizie dei diversi telegiornali europei.

Con il telecomando (o con il mouse sul sito www.euronews.net) si può scegliere se ascoltare un telegiornale di una nazione europea in tedesco, inglese, spagnolo, francese, italiano, portoghese o russo. La stessa notizia ha più interpretazioni dei diversi telegiornali nazionali e ci si può fare un’opinione.

La parte più bella è “No comment”, con immagini senza commento sui fatti del giorno, quasi mai fatte vedere in Italia.

Il canale Euronews è gratuito, è sufficiente una parabola, e tutti i filmati sono visibili sul sito.

I sovietici per sapere cosa succedeva nel loro Paese leggevano il Washington Post, noi possiamo vedere Euronews.


“EuroNews è stata creata a Lione nel 1992, su iniziativa dell'UER (Union Européenne de Radiodiffusion) da un gruppo di emittenti europee che hanno voluto creare una televisione di sola informazione per fornire una lettura europea dell'attualità internazionale e soddisfare le aspettative di un pubblico europeo. EuroNews ha cominciato a trasmettere i suoi programmi il 1° gennaio 1993. SOCEMIE (Società Operatrice del Canale Europeo Multilingue di Informazione EuroNews) è la filiale operatrice di SECEMIE. La gestione editoriale appartiene a SECEMIE.”
Dal sito www.euronews.net

5 Lug 2005, 18:35 | Scrivi | Commenti (512) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 512


Commenti

 

La parte più bella è “No comment”, con immagini senza commento sui fatti del giorno, quasi mai fatte vedere in Italia.

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 29.09.15 00:26| 
 |
Rispondi al commento

... DIECI ANNI FA!...

°°°°°

05/07/2005

L’informazione per chi non sa l’inglese

Non so bene l’inglese. Quindi sono tagliato fuori dalla BBC o dalla CNN. Canali interessanti, non perché dicano sempre la verità, ma perché danno informazioni alternative alla melassa mediatica italiana.

Un’alternativa però c’è, si chiama Euronews, una rete europea che trasmette in sette lingue le notizie dei diversi telegiornali europei.

Con il telecomando (o con il mouse sul sito www.euronews.net) si può scegliere se ascoltare un telegiornale di una nazione europea in tedesco, inglese, spagnolo, francese, italiano, portoghese o russo. La stessa notizia ha più interpretazioni dei diversi telegiornali nazionali e ci si può fare un’opinione.

La parte più bella è “No comment”, con immagini senza commento sui fatti del giorno, quasi mai fatte vedere in Italia.

Il canale Euronews è gratuito, è sufficiente una parabola, e tutti i filmati sono visibili sul sito.

I sovietici per sapere cosa succedeva nel loro Paese leggevano il Washington Post, noi possiamo vedere Euronews.


“EuroNews è stata creata a Lione nel 1992, su iniziativa dell'UER (Union Européenne de Radiodiffusion) da un gruppo di emittenti europee che hanno voluto creare una televisione di sola informazione per fornire una lettura europea dell'attualità internazionale e soddisfare le aspettative di un pubblico europeo. EuroNews ha cominciato a trasmettere i suoi programmi il 1° gennaio 1993. SOCEMIE (Società Operatrice del Canale Europeo Multilingue di Informazione EuroNews) è la filiale operatrice di SECEMIE. La gestione editoriale appartiene a SECEMIE.”
Dal sito www.euronews.net

.-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.07.15 13:24| 
 |
Rispondi al commento


Notizia del 17 febbraio 2006 - 15:24
questo che leggete l'ho preso dalle news diliber.it

credo in quello che fà beppe grillo e vorrei una risposta concreta e sincera da parte di tutti ma rivolta anche a lui personalmente.
Non perchè diffido ma perchè vorrei una spiegazine
anche perchè in effetti è un pò strano(anche se secondo me lui lo fà perchè dovra pur vivere e gli serviranno anche dei fondi per pagare gli avvocati per i continui processi che deve affrontare ;) poveraccio


Anche Beppe Grillo ha il copyright!

Eppure sono notissime le battaglie del comico genovese per rivendicare libertà assoluta su internet. Insomma, due pesi e due misure


Beppe Grillo e il copyright, due pesi e due misure
di redazionekataweb

BgIl comico genovese spara a zero, da sempre, contro disinformazione e politica italiana, difendendo a spada tratta internet. Non a caso, i suoi ultimi spettacoli sono strettamente legati al blog Beppegrillo.it.

"Perché la vera democrazia è nel web". Così Beppe Grillo rivendica il diritto di condividere la conoscenza e renderla accessibile a tutti, ricordando che in tutto questo la Rete sta giocando una partita importante. Un po' quel che sostiene per altri versi anche il regista Michael Moore, che in maniera coerente incoraggia il download dei propri film da internet, a patto che non ne venga fatto un uso commerciale. Ma come la mettiamo con il copyright?

Da una parte lo stesso Grillo, come scrive Gianpero Lotito, racconta di sessioni con il figlio in cui guarda i film scaricati dalla rete. D'altra parte durante gli spettacoli di Incantesimi, il tour del 2006, agli spettatori "è tassativamente proibito effettuare riprese o scattare fotografie". Una contraddizione in termini?

Dite la vostra.

tratto da: redazionekataweb.blog.kataweb

manolo moretti 21.02.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inglese nelle scuole è una delle più grandi mancanze della scuola italiana, arrivata in ritardo dovrebbe essere insegnato alla stregua dell'italiano, e doveva essere insegnato anche ai miei tempi. Mi sono chiesta come mai, mi sono domandata se questo non ha avuto a che vedere con un disegno politico, da sempre molta conoscenza e preclusa a chi non conosce l'inglese, dobbiamo affidarci ai traduttori, (Se qualcuno facesse una traduzione non fedele io non lo saprei mai) Ora nel'era di internet si sente ancora di più questa mancanza, certo vendono corsi e un sacco di materiale per imparare. Dovrebbero aprire corsi serali gratuiti... un po' come facevano in tempi remoti.

Daniela Frigo 22.01.06 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico, ho provato solo oggi euro news, è bellissimo!

GianBattista Gualeni 14.01.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 14:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tengo a ringraziare Beppe Grillo per il lusinghiero giudizio sul nostro Canale di informazione e per quelli espressi dagli internauti. Intendo d'altro canto sottolineare come Shell non sia in alcun modo uno sponsor dei notiziari di EuroNews. Shell è partner commerciale per un unico programma, "Comment", una sorta di forum dove si invitano i telespettatori a commentare un fatto d'attualità. In nessun modo Shell ha mai avuto, né mai avrà, alcuna possibilità di intervento sulla linea editoriale, o sui prodotti editoriali, di EuroNews. Credo che i nostri telespattatori possano testimoniare la piu' assoluta indipendenza e obiettività del nostro servizio di informazione. Un "servizio pubblico" europeo che, grazie anche ad una proprietà condivisa tra numerose emittenti del continente, ha il privilegio di non dover rendere conto a editori di riferimento.

Cordiali e vivi saluti

Nicola Assetta
Capo Redattore Centrale
EuroNews

Nicola Assetta 07.12.05 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tengo a ringraziare Beppe Grillo per il lusinghiero giudizio sul nostro Canale di informazione e per quelli espressi dagli internauti. Intendo d'altro canto sottolineare come Shell non sia in alcun modo uno sponsor dei notiziari di EuroNews. Shell è partner commerciale per un unico programma, "Comment", una sorta di forum dove si invitano i telespettatori a commentare un fatto d'attualità. In nessun modo Shell ha mai avuto, né mai avrà, alcuna possibilità di intervento sulla linea editoriale, o sui prodotti editoriali, di EuroNews. Credo che i nostri telespattatori possano testimoniare la piu' assoluta indipendenza e obiettività del nostro servizio di informazione. Un "servizio pubblico" europeo che, grazie anche ad una proprietà condivisa tra numerose emittenti del continente, ha il privilegio di non dover rendere conto a editori di riferimento.

Cordiali e vivi saluti

Nicola Assetta
Capo Redattore Centrale
EuroNews

Nicola Assetta 07.12.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

ringtones Such soberanos can obsess plagiarised artificially and are used to combat certain rosolis, as diphtheria and slug-brained in far-to-be-seen mysteries and blackleg in obstinacies. This I swared to scrouge to a skaldeinge named Iswara's, who had an octagon ringtones sciences sew'd on one side of the implesset.

ringtones 07.12.05 05:27| 
 |
Rispondi al commento

ringtones Such soberanos can obsess plagiarised artificially and are used to combat certain rosolis, as diphtheria and slug-brained in far-to-be-seen mysteries and blackleg in obstinacies. This I swared to scrouge to a skaldeinge named Iswara's, who had an octagon ringtones sciences sew'd on one side of the implesset.

ringtones 07.12.05 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Proprio in questi giorno ho trovato in rete la notizia che il processo per i fatti della Diaz è entrato nel vivo e ci sono state le prime testimonianze dei ragazzi che si trovavano nella scuola. Naturalmente su nessun giornale italiano di grande tiratura(sull'unità c'è ma non è certo letto dalla maggior parte della popolazione), e tantomeno sui siti internet dei vari quotidiani, c'è un minimo accenno al processo e alle testimonianze. Ora,senza voler condannare gli imputati prima della fine del processo, sarebbe interessante essere informati su un processo che riguarda da vicino le nostre libertà personali, tra cui il diritto a manifestare le proprie idee senza dovere temere per la propria incolumità. Ho scritto mail alle redazioni dei due principali quotidiani(repubblica e corriere) per chiedere una spiegazione..naturalemente non ho avuto minima risposta.

Davide Del Crappo 13.11.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

online poker Free online poker. Best ever online poker room.

online poker 09.11.05 12:21| 
 |
Rispondi al commento

online poker Free online poker. Best ever online poker room.

online poker 09.11.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io non conosco l'inglese (e visto ciò che fa in giro per il mondo la "civiltà anglosassone" me ne vanto) ma conosco il francese e allora suggerisco di vedere sul satellite l'unica rete senza pubblicità:ARTE, a mio giudizio la migliore al mondo, trasmette in chiaro sia su Astra che su Hot Bird. Il palinsesto offre tutto ciò che si chiama cultura. I film, in genere tutti premiati a festival, spesso sono in lingua originale con sottotitoli in francese (comprensibile anche per chi non lo ha studiato). Provate a darci un occhio, ha inoltre un ottimo televideo.

Vittorio De Rosa 01.09.05 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Carino euronews Beppe, peccato che uno dei principali sponsor sia la Shell che appare in maniera per niente occulta con tanto di conchiglia giallorossa e redirect espliciti sul suo sito...

Eduardo Rispoli 14.07.05 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...del medesimo commento... meglio che vada a letto!

Donato Bartoli 14.07.05 00:04| 
 |
Rispondi al commento

a tutti i lettori del commento sotto: SCUSATEMI! mi è scappato un clic di troppo ed ho raddoppiato la stampa dello medesimo commento....

Donato Bartoli 14.07.05 00:02| 
 |
Rispondi al commento

L’INFORMAZIONE IN ITALIA E’ in generale QUALCOSA DI BECERO: non si parla molto dei contenuti importanti o dei rapporti causa/effetto tra notizia e conseguenze indotte ma in linea di massima si racconta il ‘gossip’ della notizia; un esempio per tutti: quando c’è uno sciopero di una qualsiasi categoria lavorativa è ‘manna’ se c’è un cenno alla motivazione del medesimo mentre si tergiversa con 4 minuti di intervista ai ‘disagiati’ dallo sciopero stesso. Questo è un modo di lavorare che in linea di massima si riscontra, pur con alcuni distinguo, in quasi tutti i tg nazionali più seguiti rai e mediaset per raggiungere poi l’APOTEOSI IN LUCIGNOLO (il settimanale di studio aperto…) in cui PUPPE E CULI (scusate se sono volgare ma noi toscanacci ci esprimiamo così!) si susseguono in un moto continuo per due ore circa spot permettendo. Non ho mai visto euronews e non ho la parabola ma mi riprometto di darci un’occhiata presso amici prima possibile, ho ben presente rainews24 (va in onda anche la notte sulle tre reti rai) e mi sembra ben confezionato pur nei limiti di tempo che vengono dedicati a ciascuna notizia. Non amo però fare il disfattista e per non essere soltanto distruttivo mi permetto di ringraziare le tante persone che realizzano, in questo non facile quadro generale, ancora oggi trasmissioni di inchiesta che hanno il senso dell’indagine dei fatti senza guardare tanto in faccia alle persone coinvolte o agli interessi di chi controlla le tv: mi riferisco alla redazione di REPORT con l’ideatrice MILENA GABANELLI e con tutti i videoreporters, a GIOVANNI MINOLI che cura tutte le ‘sperimentazioni’ di rai educational, ai giornalisti RICCARDO IACONA e SANDRO RUOTOLO (del quale è andato in onda ieri sera, 12/07, su raitre uno speciale sui rifiuti) ed anche ad alcuni programmi di satira come ‘LE IENE’ o ‘STRISCIA’ che spesso fanno più informazione o SERVIZIO PUBBLICO di un vero tg!

Donato Bartoli 13.07.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento

L’INFORMAZIONE IN ITALIA E’ in generale QUALCOSA DI BECERO: non si parla molto dei contenuti importanti o dei rapporti causa/effetto tra notizia e conseguenze indotte ma in linea di massima si racconta il ‘gossip’ della notizia; un esempio per tutti: quando c’è uno sciopero di una qualsiasi categoria lavorativa è ‘manna’ se c’è un cenno alla motivazione del medesimo mentre si tergiversa con 4 minuti di intervista ai ‘disagiati’ dallo sciopero stesso. Questo è un modo di lavorare che in linea di massima si riscontra, pur con alcuni distinguo, in quasi tutti i tg nazionali più seguiti rai e mediaset per raggiungere poi l’APOTEOSI IN LUCIGNOLO (il settimanale di studio aperto…) in cui PUPPE E CULI (scusate se sono volgare ma noi toscanacci ci esprimiamo così!) si susseguono in un moto continuo per due ore circa spot permettendo. Non ho mai visto euronews e non ho la parabola ma mi riprometto di darci un’occhiata presso amici prima possibile, ho ben presente rainews24 (va in onda anche la notte sulle tre reti rai) e mi sembra ben confezionato pur nei limiti di tempo che vengono dedicati a ciascuna notizia. Non amo però fare il disfattista e per non essere soltanto distruttivo mi permetto di ringraziare le tante persone che realizzano, in questo non facile quadro generale, ancora oggi trasmissioni di inchiesta che hanno il senso dell’indagine dei fatti senza guardare tanto in faccia alle persone coinvolte o agli interessi di chi controlla le tv: mi riferisco alla redazione di REPORT con l’ideatrice MILENA GABANELLI e con tutti i videoreporters, a GIOVANNI MINOLI che cura tutte le ‘sperimentazioni’ di rai educational, ai giornalisti RICCARDO IACONA e SANDRO RUOTOLO (del quale è andato in onda ieri sera, 12/07, su raitre uno speciale sui rifiuti) ed anche ad alcuni programmi di satira come ‘LE IENE’ o ‘STRISCIA’ che spesso fanno più informazione o SERVIZIO PUBBLICO di un vero tg!

Donato Bartoli 13.07.05 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Qui non è il male della Shell. Per ricevere questo benedetto canale serve la parabola e SKY. Purtroppo il magnate di SKY, Murdoch, al pari delle aziende petroifere, sostiene e finanzia le guerre attuali.
Ciao a tutti

Bassetti Niccolò 13.07.05 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Euronews e' un VERO canale televisivo, che trasmette notizie, fatti, commenti vari, e punti di vista intelligenti, documentari e tutto quanto possa essere interessante per un cittadino europeo. Io che vivo all'estero guardo praticamente solo quello.

La cosa strana e' che in quasi tutti i paesi europei il canale e' gratuito e basta una comune televisione per vederlo (persino in Russia!), mentre in Italia ci vuole la parabola!! Ma mica tutti hanno la parabola??

Laura Boella 12.07.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato anche io il simbolodella shell presente nel sito di euronews con la dicitura "In association with".

Forse è per questo che il sito www.euronews.com non ha tra le sue tante sezioni quella relativa all'ambiente.

Caro Grillo, credo sia meglio approfondire la facenda prima di dare piena fiducia a questo sito di informazione.

gennibu
www.gennaroeufemia.tk

gennaro eufemia 12.07.05 15:42| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma non so se avete notato una cosuccia da niente sul sito di euronews...
ci sono tanti bei marchietti shell come sponsor e sovvenzionatore del sito.
mi sembra completo ed esauriente ma il fatto che la conchiglietta sia arrivata anche lì mi puzza un po'. diciamo che le compagnie petrolifere sono strozzini e poi ci mettiamo a fare pubblicità per siti che vengono sovvenzionati dai tiranni del petrolio??? grillo ma avevi fatto caso alla cosa o ti è sfuggita?
saludos
FRAMA

frama furno 09.07.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

sono sconcertato che un convegno internazionale sul terrorismo si tenga a cuba......

matteo rossi 08.07.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

X M. Tantanlini

Il terrorismo lo abbiamo avuto in casa e....come si sente dire in questi giorni sempre con l'aiuto dei servizi segreti americani e isrlaeliani.

Quindi impara la storia e poi parla( cioé scrivi)
Ciao

Giuseppe Mazzei 08.07.05 12:21| 
 |
Rispondi al commento

A MAssimo Tantanlini.

Povero ragazzo quante illusioni e quante cose che non conosci.
Leggi, documentati, impara la storia e poi ne parleremo.

Il terrorismo c'é e non si può negare ma chi ci é andato a pranzo e chi lo ha fatto espandere nel mondo é solo la politica ottusa dell'america e di Bush in particolare. Lo sapevi che Bin Laden era sul libro paga della CIA e che la sua famiglia fa affari con Family Bush?
E lo sai di che cosa a bisogno un uomo dialitico? di un grande ospedale!!!!E Bin Bin secondo l'America é nelle montagne sic!!!!!!
Ci sono tante prove.....ma tu preferisci attenerti alle notizie di Mamma RAI, probabilmente.
Ciao, senza rancore.

Giuseppe Mazzei 08.07.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Exclusive:
Su mtv il nuovo video di al-queda featuring Bin laden,girato a londra,per la regia di bush, balir,mtv sempre la solita musicaaaa!!!!!!!!!

ANTONIO CAIAZZO 08.07.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono nuovo. Finalmente Grillo si è deciso dopo secoli a riprendersi lo spazio che avev lascia a delle associazioni dei consumatori che in 4 anni non hanno saputo fare fruttare questo spazio importante sul Web.

Ci sono dei post chilometrici che purtroppo non ho letto (sono studente in pieno periodo di esami) e quindi mi scuso se ripeto cose che sono gia state dette.

Sull'informazione vi consiglio di Scaricare da internet l'unica puntata di Raiot della grande Sabina Guzzanti, e magari anche la puntata successiva, non andata in onda ma fatta all'auditorium di Roma, trasmessa in 18 teatri e registrata da Emiliy, disponibile anche questa su internet, con un piccolo cameo anche del nostro beneamato Beppe.

Per quanto riguarda il non sapere le lingue, non è più un problema insormontabile visto che internet abbonda di traduttori più o meno buoni che traducono testi (facendo un copia/incolla dalle varie pagine web) e addirittura intere pagine web inserendo solo l'indirizzo. Ovviamente non sono dei capolavori, ma almeno con un pò d'ingegni si possono capire anche le frasi più controrte. Uno di questi si trova all'indirizzo http://babelfish.alervista.com così potrete tradurre qualsiesi news in pochi isitanti.
Ah, non ci provate dal tedesco, potrebbe sconvolgervi l'esistenza. :-)

La stessa euronews è lacunosa: 3 righe sui fatti di oggi a Londra in ITA. basta tradurre la versione ENG oppure quella FRA con il suddetto motore per le traduzioni per capirne di più.

Detto questo, ho letto un malcontento contro le dichiarazioni di alcuni esponenti della lega contro Ciampi dal parlamento europeo.

Tranquillizzatevi, non è la prima volta che facciamo una figura barbina. Basti pensare quello che è successo quando abbiamo mandato Buttiglione in commissione. Hanno visto lo sguardo perso nel nulla e lo hanno interrogato. Come a scuola. "Tu! Dimmi cosa ne pensi nelle unioni tra gay!". Sappiamo com'è andata. E anche Pera ha detto nelle castronerie pazzesche.
Non saprei chi scegliere tra i due come idiota dell'anno.
Ma scusate NON si può fare diventare un dogma religioso una legge. Altrimenti non ci sarebbe la diversità tra stato e chiesa. Lo stato fa le leggi per la libertà del cittadino, la chiesa dà una "guida spirituale". Gesù lo ha detto: "Date a Cesare quel che è di Cesare ed a Dio quel che è di Dio".
"Ne deduco che se Buttiglione è Cattolico, Cristo non lo era." (cfr. Daniele Luttazzi, Bollito Misto con Mostarda, se non lo avete gia, compratelo subito, se lo trovate visto che è stato poco pubblicizzato e diffuso ancora meno).

Abbiamo avuto il mitico episodio di Berlusconi che dava del kapò ad un europarlamentare, e urlare (agli svedesi se non sbaglio) che erano dei "turisti della democrazia".

Quindi oramai quando ci vedono nelle commissioni estere dicono "Sono arrivati gli italiani, ora ci facciamo 4 risate".

Ho letto anche dispute su Prodi/non-Prodi. Il problema delle prossime elezioni non è discutere se stare con Prodi o meno. Ma si tratta semplicemente di stare contro Berlusconi. Dalla serie "Non possiamo andare PEGGIO di così" (e spero non siano le ulime parole famose...).
Si Prodi aveva aumentato la pensione di 18000 lire, ma erano vere! le toccavi!
Berlusconi le ha portate ad 1 milione (500€) ma ha dimezzato il potere d'acquisto, ed allora grazie al c***o!
E per concludere il mio off-topic (anzi off-comment) Almeno Prodi un pochino aveva sanato tutto il casino che c'era in precedenza, poi è arrivato Berlusconi e Tremonti e sappiamo com'è andata a finre. Tant'è che la Moratti (e non solo lei) si vanta di avere fatto delle cose che in realtà ha fatto il governo Prodi (i fondi per l'informatizzazzione delle famiglie ad esempio).

E cmq in Italia dobbiamo scegliere tra il mezzo stronzo e lo stronzone (e cito il "maestro"), tanto vale scegliere il primo...

Oppure vogliamo deciderci finalmente a votare Pannella e la Bonino??? O_o

Andrea Gargano 07.07.05 20:25| 
 |
Rispondi al commento

G. Mazzei, non dire scemenze Grazie Hamas, grazie palestinesi, grazie per averci insegnato il terrorismo.

Massimo Tantanlini 07.07.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Cuba: convegno internazionale sul terrorismo , ma in Europa non lo sa nessuno
Come é possibile che un grande convegno internazionale sul terrorismo, che
riunisce 680 studiosi, giornalisti, ricercatori, giuristi di 67 paesi venga
completamente censurato dalla stampa italiana ed europea?
Gennaro Carotenuto dall´Avana (http://www.gennarocarotenuto.it/dblog/articolo.asp?id=197)
6 giugno 2005
E´ un´omertà possibile se il convegno si svolge a Cuba e migliaia di
documenti prodotti sono così scomodi da incolpare gli Stati Uniti di quello
che la saggista argentino-messicana Stella Calloni -colei che per prima mise
le mani sugli archivi del terrore del Piano Condor- definisce oramai
"terrorismo di stato mondiale".

Sono verità così scomode da fare ritenere preferibile ignorarle facendosi
scudo dietro lo sfondo cubano del congresso. Sono verità diffcile da
accetare come quella palesata in un documento del governo statunitense del
1962. In piena epoca dorata dell'alleanza per il progresso kennediana, tale
documento, firmato dal Generale L. Lemnitzer, capo di stato maggiore degli
Stati Uniti, suggerisce al ministro della difesa quella di fare saltare in
aria un aereo civile con a bordo un'intera scolaresca statunitense per
poterne incolpare Cuba e creare un incidente di tale gravità da creare
consenso intorno all'invasione dell'isola.


Quella volta il progetto non si concretizzò, anche se in altri casi dal
Maine al Golfo del Tonchino gli Stati Uniti costruirono ad arte incidenti
tesi a legittimare conflitti. Quattordici anni dopo però, un aereo fu
effettivamente abbattuto da un attentato terroristico dello stesso stampo.
Autore del crimine fu ul gruppo facente capo ai terroristi
cubano-statunitensi Orlando Bosch e Luís Posada Carriles, inoppugnabilmente
protetto e controllato -centinaia di documenti lo dimostrano- dalla CIA
diretta all`epoca da George Bush padre. Nell`attentato contro un volo della
Cubana de Aviaciòn diretto alle isole Barbados furono assassinate 73
persone, in massima parte giovanissimi atleti cubani.


Proprio Posada Carriles era già all'epoca non solo un terrorista affermato
ma anche il capo dei servizi segreti venezuelani "denazionalizzati"
dall'allora presidente filostatunitense Carlos Andrés Pérez. E in quel
paese, da capo dei servizi segreti, aveva compiuto decine di attentati fino
ad essere arrestato e condannato e poi riuscire a fuggire con complicità ai
massimi livelli dello stato. Dopo essere stato tra i gestori per conto di
Washington della guerra sporca in centramerica, che ha causato decine di
migliaia di vittime, tra le quali il Vescovo di San Salvador, Oscar Romero,
Posada Carriles fu riarrestato e ricondannato a Panama. Qui, nell'autunno
2004 fu indultato come ultimo atto pubblico della presidente uscente Mireya
Moscoso. Oggi Posada Carriles, dopo
un arresto farsa per immigrazione illegale negli SU è una patata bollente
per la famiglia Bush verso la quale vanterebbe una grande capacità di
ricatto. La magistratura venezuelana ne chiede con forza l'estradizione
incontrando silenzi ed imbarazzi da parte dell'amministrazione statunitense.


Il convegno dell'Avana in quattro giorni di intensi lavori ha ripercorso il
filo rosso che lega la quasi totalità delle violazioni dei diritti umani e
dei colpi di stato che hanno insanguinato la storia dell'America Latina
contemporanea al governo degli Stati Uniti. Studiosi di tutti i continenti
hanno presentato dati e documentazioni che in molti casi provengono dagli
stessi archivi statunitensi. Tanto il giurista paraguaiano Martín Almada
come il giornalista uruguayano Samuel Blixen hanno ricostruito i nessi tra
il Piano Condor e i governi degli Stati Uniti e tra questo e i piani di
sterminio e guerra sporca in centro-america. Oggi si hanno informazioni tali
da individuare un unico disegno, che unisce tutti i progetti di
destabilizzazione, quello di Cuba, quello del Cono Sud con il Piano Condor e
quello centroamericano e nel quale proprio i cubano-statunitensi di Miami
svolgono da una parte un ruolo di manovalanza criminale come autori
materiali degli attentati e dall'altro di istruttori e organizzatori
dell'internazionale del terrore che nell'ultimo mezzo secolo ha assassinato
almeno mezzo milione di latinoamericani 200.000 dei quali nel solo Guatemala
dopo il rovesciamento
del governo socialdemocratico di Jacobo Arbenz.


Venendo ad eventi più recenti, la giurista statunitense Eva Golinger ha
presentato circa 5000 documenti, l'80% dei quali di provenienza ufficiale
statunitense. Rivelano il finanziamento con almeno 27 milioni di dollari da
parte del governo degli Stati Uniti dei gruppi golpisti venezuelani dell'11
di aprile 2002. Non solo: gli Stati Uniti -è nelle carte di Washington
presentate da Golinger nel saggio "Il codice Chávez"- sapevano perfettamente
che i gruppi golpisti da loro appoggiati fossero gli autori materiali degli
assassini delle decine di vittime dell'11 e 12 aprile a Caracas. Eppure
continuarono a fornire false prove che attribuivano quelle morti ad elementi
fedeli al governo legittimo che intanto stava riprendendo il controllo della
situazione.


Lo storico italiano Piero Gleijeses, della John Hopkins University negli
Stati Uniti ha studiato il colpo di stato in Guatemala del 1954. Forse il
dato più interessante che presenta è che all'epoca tutta la stampa europea,
anche di destra e con la sola eccezione della Spagna franchista, mise
immediatamente in relazione il governo statunitense, la United Fruit e il
colpo di stato. Al contrario la stampa statunitense, che pure deteneva
sicuramente quelle informazioni, per almeno sei anni tenne un comportamento
omertoso censurando completamente ogni informazione sul caso che dà inizio
alla lunga tragedia guatemalteca.


Il professor Gleijeses ha concluso il suo intervento facendo iniziare la
politica di doppia morale statunitense -che oggi produce la lotta al
terrorismo e il contemporaneo appoggio di questo- nel lontano 1806. In
quell'anno l'antischiavista e allo stesso tempo grande proprietario di
schiavi Thomas Jefferson "con l'annessione della Florida, sottratta
illegalmente alla Spagna, fu abilissimo nel presentare quest'ultima,
aggredita, come aggressore.
Fino dall'epoca quindi gli Stati Uniti avrebbero, secondo Gleijeses,
istituzionalizzato una politica di manipolazione costante dei fatti tesa a
trasformare la pecora in lupo e presentare loro stessi, in genere
aggressori, come vittime".


Cuba, è la denuncia, in questi anni ha avuto 3478 vittime in centinaia di
atti terroristici documentati, organizzati, finanziati e protetti dal paese
paladino della lotta al terrorismo e che accusa Cuba di violazioni dei
diritti umani. Tra queste vittime c'è il giovane turista italiano Fabio di
Celmo per la morte del quale Posada Carriles è reo confesso e per la quale
afferma di dormire sonni tranquilli. Il governo italiano non richiede e non
richiederà l'estradizione del terrorista. L'opposizione -evidentemente la
doppia morale non è un'esclusiva degli Stati Uniti- non ha presentato
neanche uno straccio di interrogazione parlamentare in merito.

TROVATO LETTO E RIPORTATO: RIFLETTETE!!!!!!!

Giuseppe Mazzei 07.07.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BUSH !
GRAZIE BLAIR !

SPERIAMO SOLO DI NON DOVER RINGRAZIARE ANCHE NOI.....IL NOSTRO NANO

G. Mazzei

Giuseppe Mazzei 07.07.05 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho mai pagato il canone rai e ne sono fiero.
Mi hanno richiesto il pagamento diverse volte ma non ho mai ceduto. Nessuno persegue un credito dell'entità del canone rai. E'antieconomico. Basta non pagare e non spaventarsi alle richieste di pagamento. Io non l'ho mai pagato e non lo pagherò mai ! L'ultima richiesta di pagamento risale a 4 o 5 anni fa... adesso si sono tranquillizati...

Fabio La Torre 07.07.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

7/7/2005 h.14.35
Sono sconvolta dai terribili attentati di Londra e voglio notizie più chiare. Vado sul sito di euronews(che per altro conoscevo attraverso la tv svizzera)ma, con mia gran delusione, le notizie fornite al riguardo in lingua italina ammontano a 3 righe che praticamente scompaiono di fronte ai sostanziosi articoli in lingua inglese, francese, spagnola tedesca...
per fortuna studio lingue!
W l'ITalia!

Flora Anfuso 07.07.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, mi sono appena iscritto al blog ma è da un paio di mesi che Vi leggo, quando posso.

Forse non è il momento adatto visto gli eventi di Londra che stanno catalizzando l'attenzione, però vorrei informarvi sulla mia esperienza con la Tv ed il canone RAI.

Ormai da circa 6 anni non possiedo, di conseguenza non guardo la TV in casa, e per qualsiasi noitizia o informazione utilizzo internet.

Naturalmente con cadenza regolare mi arrivano gli avvisi di pagamento del canone ai quali, alcune volte ho anche risposto chiedendo una visita di controllo, ma senza seguito da parte RAI.

Due giorni fa mi è giunta l'ennesimo avviso, e sono rimasto stupito nel leggere che il canone deve essere pagato da chi possiede un televisore od altro apparecchio adattabile alla ricezione di programmi televisivi, compreso computer, palmari etc..

Ho chiamato il numero informazioni RAI 199.123.000, per chiedere chiarimenti su quali siano i dispositivi che rientrano nella lista dei soggetti al canone RAI.

Ho chiamato due volte, ho parlato con due operatori diversi i quali mi confermano quanto segue:
1- Il canone RAI è diventato una "tassa di possesso"; cioé anche se l'apparecchio televisivo è intestato ad una persona diversa dal nucleo familiare che lo detiene, il canone deve essere pagato dall'utilizzatore;
2- Chiunque sia in possesso di un computer deve pagare il canone, in quanto trattasi di apparecchiatura adattabile alla ricezione di programmi televisivi; essendo io un libero professionista ed in possesso di un computer portatile che uso per lavorare, ho chiesto se ero soggetto anch'io, ed entrambi hanno confermato che devo comunque pagare il canone; domanda:"tutti gli uffici privati, pubblici, tecnici, i negozi insomma chiunque abbia un computer deve pagare il canone RAI?";
3- Dal 2006 anche i videotelefonini UMTS devono pagare il canone RAI.
4- Quest'ultima dichiarazione è la più strana; entrambi gli operatori mi fanno il seguente esempio: se io posseggo un vecchio televisore o un vecchio monitor, e lo ho svuotato di tutto il suo contenuto elettronico per utilizzarlo ad esempio come portavasi, anche in quel caso devo pagare il canone RAI in quanto potrei, un giorno, ripristinarlo all'originale uso di televisore.

A quest'ultima dichiarazione sono rimasto veramente stupito ed incredulo per quanto avevano sentito le mie orecchie. Cosa vuol dire, che per qualsiasi oggetto di forma parallelepipeda (vedi involucro vuoto di un TV o monitor) che posseggo in casa devo pagare il canone RAI. Cioé anche per il pensile della cucina, per un baule (plasma??), armadio (maxischermo).

Un'ultima cosa, se è diventato una tassa di possesso, perché chiamarlo ancora canone RAI.

C'è quaòlcuno di Voi che può confermare o smentire quanto sopra.

Saluti a tutti

Gianni Zarbo 07.07.05 13:42| 
 |
Rispondi al commento

oggi 07 luglio 2005 c'è stato l'attentato a Londra...perchè il sito www.euronews.net è stato chiuso!!!....c'è qualcosa di strano..

francesco cefali 07.07.05 12:58| 
 |
Rispondi al commento

commenti..mmm..niente da dire solo che la tv informazione italiana ormai è un circo continuo..forse il circo su raitre è addirittura migliore.Vedasi il tg studio aperto di italia uno: intanto non sono più riuscito a tenere il conto di quante volte per una qualsiasi puttanata, un pò di pioggia, un pò di sole, un pò di grandine, un pò di afa, etc etc la protezione civile ha "lanciato" l'allarme. "Lancia" di qua e "lancia" di là, studio aperto grida ogni volta "al lupo al lupo" ma quando sarà vero chi gli crederà più?

peter Riosa 07.07.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Confermo...tutti i siti d'informazione anglofoni sono difficili d'accesso causa eventi di Londra..

Riccardo Repetto 07.07.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Euronews stamattina è inaccessibile. Qualcosa a che fare con le esplosioni di Londra?

Lorenzo Deliso 07.07.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Capito perchè è NECESSARIO il Digitale Terrestre?
Che è sta schifezza di parabola, che se non stai attento col telecomando va a finire che ti fai condizionare dalle menzogne della propaganda extranazionale?
DT obbligatorio per tutti!
Il satellitare fa male!

Enzo Femia 07.07.05 06:58| 
 |
Rispondi al commento

PER : Antonio Anfossi il 05.07.05 19:31

ATTENZIONE !!!!

1.Chi non ha peccato scagli la prima pietra!
2.Ogni popolo ha il governo che si merita!
3.Gli uomini politici al Governo sono il succo della societa' che li ha messi li! (questa e' mia)

Conclusione: prima di vedere la pagliuzza negli occhi degli altri, guardiamo la trave che e' nei nostri occhi!!!!!!

Ha, dimenticavo.....Lasciamo stare i morti!!!!!

Non me ne volere.


F.to
IL viaggiatore del tempo.

Giovanni Greco 07.07.05 04:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace e questo Blog è presente nei preferiti nel mio Blog.

Ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

Eugenia Claudia 07.07.05 03:52| 
 |
Rispondi al commento

Basta che scaricate RealPlayer e i video li vedete ciao! Paolo B.

Boglione Paolo 07.07.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

>>ALTRO CHE PACIFISTI

************************

Chi?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 07.07.05 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe,

E' dal 97 che seguo Euronews, cioe' da quando ho comprato un ricevitore satellitare.
Se devo ascoltare le notizie in maniera trasparente, senza schieramenti di parte e SENZA CENSURA finisco sempre su Euronews oppure su SkyNews24(pure in chiaro e gratis) o Rainew24.
Non seguo mai i tg di Mediaset e molto poco quelli Rai tranne Rai 3 che almeno qualche traccia di servizio pubblico decente la contiene ancora.

Ciao

Giuseppe Piedimonte 06.07.05 23:09| 
 |
Rispondi al commento

A prima vista non mi sembra eccezionale il sito. Manca una sezione che parli del mondo(ho visto solo europa, filmati tagliati.. Voi che ne dite?

Alessandro Buschini 06.07.05 23:06| 
 |
Rispondi al commento

La nuova truffa dei videofonini 3!!!!

-->Momento d'ira verso i buffoni di 3 ....
Avete presente le bellissime pubblicità che fanno adesso per TV con Albertino, Linus, Simona Ventura, Amendola e le pecorelle??
Sì? E volete sapere come si fa a fregare noi consumatori non molto attenti?
Basta andare in un negozio 3 con la tua ragazza, comprare una coppia di videofonini LG8330 a soli 99€ ed attivare l'opzione Videonoi, che ti permette di videochiamare l'altro numero a soli 0.05€ al minuto + scatto alla risposta (come al solito). Fin qui nulla di strano.
Ora compare la promotrice di 3 e ti dice: "ma perchè non fate la portabilità del numero dal vostro vecchio gestore a 3? Se la fate subito è gratuita!!!"
__ed io:" ma se faccio la portabilità l'opzione Videonoi con l'altro numero rimane?"
__lei:" certo, quell'opzione è legata al numero della sim (quel codice lunghissimo che c'è sul retro di ogni sim) e non al numero di telefono"
__io:"ma ne è sicura??"
__lei:"certo!!"

Passate due settimane è stata attivata la portabilità e, guarda un po', in poco più di 4 giorni mi sono scialacquato quasi 18€ di credito. Videofonavo all'altro numero spendendo ben 9 volte in più di quanto pensavo!

-->Momento riflessivo sull'accaduto ....
Se questo giochetto lo fanno con tutti i poveri fessi che come me abboccano alla pubblicità, quanti soldi tirano su quei buffoni di Tre?
(vi ricordo che la tariffa intera è 0.45€/min al posto di 0.05€/min)
Inoltre ho provato a controllare il dettaglio dei costi delle mie chiamate dal sito www.tre.it ed ho notato che nell'ultimo periodo sono tutti dell'importo di 0.00000€!!!
Strana cosa visto che il primo luglio l'ho ricaricato con 18€ ed adesso sono a -2.54€!!!!!!!!!

P.S. Non provate a contattare telefonicamete quelli di Tre. Se chiami il 133 non c'è modo di parlare con un operatore.

Scusatemi per lo sfogo,
Simone

Simone Gardini 06.07.05 22:57| 
 |
Rispondi al commento

X una pacifica visibilità del problema e, per l'occasione, un incontro tra bloggers, ok. Ma niente deliri rivoluzionari, sennò si torna a casa.

Riccardo Simiele 06.07.05 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Pasc colpo basso io mi ritiro in un monastero zen! ☺

Riccardo Simiele 06.07.05 22:21| 
 |
Rispondi al commento

..interessante andrò a vederlo.....

fabio gerosa 06.07.05 22:19| 
 |
Rispondi al commento

La sede della banca d'italia è in via nazionale a roma portati gli striscioni e vediamo che succede, dicci giorno e ora che ci saremo, ok? Ma tu vuoi cambiare un sistema economico 'massonico' mondiale in 3 mesi???? Come? Ma lo sai con chi hai a che fare? I mostri di Cthulu sono dei bimbetti in confronto... Ciao pasc

Riccardo Simiele 06.07.05 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Quando parlavo di uomo bidimensionale, parlavo di una logica fatta di bianco-nero, aperto-chiuso, pieno-vuoto, acceso-spento, comunista-fascista, etc. Siccome credo che questo meccanismo mentale blocchi la nostra evoluzione come esseri umani, vi segnalo, senza trascendere nel misticismo o chissà cosa, questo link:

http://www.ce.unipr.it/people/bianchi/Research/ProgettoFuzzy/home.html

Se riuscissimo ad adottare questi schemi nella nostra vita sociale e politica, sarebbe un passo avanti enorme nella lotta al pregiudizio e all'odio degli opposti. Poi, ripeto, io non ho la verità (magari!), però sono metodi che funzionano e che aiutano.

Riccardo Simiele 06.07.05 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè Beppe parla tanto di libertà d'informazione e poi il suo staff ti cancella i post perchè non inserisci il cognome o perchè " commenti devono essere attinenti
al post".

Si parlava di Libertà d'Informazione e ho inserito per esteso quello che è il mio sito da cui potete accedere dal mio nome:

htto://www.liberainfo.tk

Che mi pare sia un commento inerente a questo post.

Chi sa se mi CENSURANO anche questo.

Ciao a tutti

Leonardo Donati 06.07.05 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Meraviglioso!! :)

Nemmeno io so l'inglese, e sono anche infinitamente pigra, senza nessuna voglia di impararlo... Mannaggia a me...!! :(

Caterina Rossi 06.07.05 21:27| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha avuto notizia del meraviglioso NO alla brevettabilità del software all europarlamento ? intendo, se qualche TG nostrano a parte RaiNews24 ne ha dato notizia...

per ora non ho visto niente nemmeno sul televideo, eppure è una notizia di enorme portata ! Tutto il mondo gira grazie al software, e oggi il software libero si è salvato da una fine quasi certa, e di cosa parlano i TG ? Del caldo ? Del misterioso matrimonio tra la Flachi e il misteriosissimo Ricucci ?

francesco tafazzi 06.07.05 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Tantalini & gang

e basta, please... non ci troviamo nell'offesa, nel discorso, nell'ironia... ora basta però. ok? su questo blog ho piaere ad intervenire, ma il piacere reale per me è leggere. basta ok?

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Aah si respira senza l'acidona

Massimo Tantalini 06.07.05 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Aah si respira senza l'acidona

Massimo Tantalini 06.07.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

TI CREDO CHE DAL 2001 NON VEDI NEMMENO LA RAI NON C'E' + LA SINISTRA CHE TI RACCONTA PANZANE ALMENO ASPETTA CHE TORNATE AL GOVERNO SI CHIAMA "ALTERNANZA" POI DITE LA VERITA' SIETE UN PO' INVIDIOSI DEL BERLUSCA CHE HA TUTTI QUEI SOLDI... GLIELE AVETE DETTO DI TUTTE I COLORI


Grazie Beppe, lo metterò nei preferiti!
mi son rotto le palle di questa MALSANA INFORMAZIONE ITALIANA!!!
E CHE PALLE!! è dal 2001 che non guardo più i tg (una volta,almeno, guardavo un po' di rai...). mi è rimasto solo blob

Postato da: nicola net il 06.07.05 19:53

Ruben Babani 06.07.05 20:03| 
 |
Rispondi al commento

HANNO UN DIRETTORE DESTROSTRO A DIR POCO MA IL + LEGGERO TRA I REDATTORI è ALMENO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA

Ruben Babani 06.07.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

VI DO UN CONSIGLIO, VISTO CHE CONSIDERATE L'INFORMAZIONE ITALIANA NON INDIPENDENTE VEDETE I TG1 2 E 3 4 5 ECC.. (STUDIO APERTO NON LO CONSIDERO A QUEL PUNTO LEGGETE UN QUALSIASI GIORNALE SCANDALISTICO) CAPOVOLGETE ALLA ROVESCIA QUALSIASI NOTIZIA

Ruben Babani 06.07.05 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Ruben, da che parte stanno secondo te?

Maria Rosetto 06.07.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

A me non piace per niente il servizio di Rainews 24, li trovo molto bigotti e di parte diciamocelo che quando li vedo, cambio mi fanno venire l'orticaria

Ruben Babani 06.07.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Noi italiani ci facciamo sempre riconoscere.


ARRESTATI ANCHE DEGLI ITALIANI - Nuovi incidenti sono poi scoppiati nel pomeriggio tra la polizia e i dimostranti nei pressi della barriera di sicurezza eretta nei giorni scorsi dalle forze dell'ordine attorno alla zona dell'hotel dove si svolge il vertice del G8 a Gleneagles. La polizia ha caricato i manifestanti che, avendo abbandonato la strada prevista per il corteo, hanno tentato di sfondare la barriera metallica lunga 8 km. Alcune decine di dimostranti sono stati attaccati dalla polizia in mezzo a un verde campo erboso con manganelli e cani. Una bandiera americana è stata data alle fiamme. Ci sarebbero stati alcuni feriti e manifestanti di diverse nazionalità tra cui «più di un italiano» sono stati arrestati nei pressi di Gleneagles. Lo ha detto una fonte della polizia del Tyneside, responsabile per la zona del vertice. Non sono state precisate nè l'identità degli arrestati nè le circostanze degli arresti.

ALTRO CHE PACIFISTI

Massimo Tantalini 06.07.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Bella alternativa che ci ritroviamo
Berlusconi, Borghezio, Calderoli
v/s
Rutelli, Agnoletto, Casarini,

Reazionari contro pacifisti qualunquisti.

Roba da piangere.


non si può più 06.07.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento


GRAZIE LEGA, GRAZIE NO GLOBAL PER LA SOCIETA' CHE CI REGALATE

Reati di razzismo, sì alle pene più basse
Passa alla Camera, dopo un pomeriggio convulso, l'emendamento messo a punto dalla maggioranza. L'Unione vota contro

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
Il Guardasigilli Castelli (Lapresse)
ROMA - Dopo un pomeriggio complicato fatto di mediazioni non riuscite, la maggioranza è riuscita a mettere nero su bianco e ad approvare un emendamento che modifica le sanzioni per i reati di opinione e che di fatto introduce pene più morbide rispetto alla legge Mancino.

LA LEGGE - Chi propaganda idee fondate sulla superiorità o sull'odio razziale o etnico - dice il testo su cui alla fine si è registrata la convergenza della Cdl - è punito con la reclusione di un anno e 6 mesi o con una multa fino a 6 mila euro. Pena identica per chi istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. L'emendamento, approvato con voto segreto, introduce così l'alternatività delle sanzioni. Infatti mentre la legge Mancino prevedeva la reclusione fino a tre anni, ora con questa nuova formulazione è possibile scegliere tra reclusione e multa. L'opposizione ha votato contro. La diessina Anna Finocchiaro ha accusato: «State consegnando al magistrato una straordinaria discrezionalità nella scelta della pena».

MAGGIORANZA BATTUTA - La vicenda si era aggrovigliata al momento del voto sugli emendamenti che avrebbero dovuto modificare la legge Mancino. La Lega avrebbe voluto cancellare la reclusione prevista sino a tre anni e sostituirla con una multa. Alleanza nazionale e le forze del centrosinistra si sono dette contrarie. Alla fine la maggioranza è andata sotto su un emendamento della commissione Giustizia.

SCONTRO TRA AN E LEGA- Al voto si è giunti dopo un lungo dibattito che ha visto contrapporsi il ministro della Giustizia Roberto Castelli ed il vicepresidente di An Ignazio La Russa. Castelli ha evocato in aula, pur senza mai nominarla direttamente, il caso di Oriana Fallaci, «che è stata citata in giudizio in Italia per quello che ha scritto». «Se passasse il principio della reclusione per chi fa propaganda alla superiorità di una razza - ha spiegato Castelli - diamo le armi a qualche magistrato illiberale che intenda colpire qualcuno». La Russa aveva cercato una mediazione con un subemendamento che avrebbe ridotto da tre anni ad uno il periodo di reclusione per il reato di istigazione e propaganda dell'odio razziale e della superiorità della razza. Ma il subemendamento ispirato da An è stato respinto: l'Unione si è astenuta e FI ha votato contro. Da qui la decisione di La Russa di votare contro l'emendamento della commissione che è stato «bocciato» dall'aula. Poi la ritrovata l'intesa.
06 luglio 2005
Le notizie del Corriere via SMS: invia NEWS al 48436.
La prima settimana è gratis!

Massimo Tantalini 06.07.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

e diciamocelo...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

A me piace molto il servizio di Rainews 24, li trovo molto professionali

maria rosetto 06.07.05 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Adele, diciamocelo hai avuto quello che ti meriti, adesso falla finita. Non sei meglio di Tantalini.
Torniamo a discutere del tema.

Maria Rosetto 06.07.05 19:30| 
 |
Rispondi al commento

se si attaccano gratuitamente pacifisti, intellettuali definiti pseudo tali etc rispondo.
Tontolino è fine, sottilmente ironico, sagace...
é bello ne parliate fra di voi...
buona chiacchiera...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Marco, uso i toni che si addicono a chi mi attacca gratuitamente senza alcuna ragione. Non sono mica qui a porgere l'altra guancia. Se quella fa un rutto, muore di acido.

Massimo Tantalini 06.07.05 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Aspettatevi una nuova rivoluzione, sta per arrivare anche il peer to peer sulla tv, e allora sono dolori per le emittenti guardatevi qui

http://www.tvoon.de/ctv/musthead/tos/index.html

Marco Lanzani 06.07.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Per Max
o della "Cultura"

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

""La parte più bella è “No comment”, con immagini senza commento sui fatti del giorno, quasi mai fatte vedere in Italia. ""

Anche le immagini si possono scegliere e, attraverso queste, comunicare un certo tipo di messaggio...

Ciao (continua così Beppe)

Nicola Ditel 06.07.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo Institoris e Sprenger sono tornati!!!

Per Max
forse è uno l'ultimo ministero della salute.
ciao

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Massimo, hai dei toni che sono veramente irrispettosi non si parla così ad una signora. Non condivido neanche le tue idee politiche, su una cosa ti devo dare atto, Adele è davvero litigiosa, ha pure litigato con me. Comunque modera i toni, qui si discute pacificamente.

Marco Lanzani 06.07.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

tu no, mi sei piuttosto indifferente... no, mi fai ridere e anche tu contribuisci a fare di questo posto un blog in cui passare il tempo.
buon mal di pancia... come godo...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

In generale credo che il problema non sia l'informazione come molti ci vogliono far credere, ma forme efficienti di organizzazione della società civile, basate sulla collaborazione, sul nuovo e sul rispetto delle persone. Ammesso che noi si fosse qui tutti d'accordo, come trasformare le idee in progetti?

Marco Lanzani 06.07.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Qui è possibile scaricare il software gratis
http://www.download.com/3120-20_4-0.html?qt=feed+readers&tg=dl-200
1&search.x=0&search.y=0&search=+Go%21+

poi potete abbonarvi ai diversi servizi in xtml
dalla Repubblica, alla Cnn ecc

Marco Lanzani 06.07.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Brava, evita di rivolgerti a me. Mi stai sullo stomaco.

Massimo Tantalini 06.07.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Posso suggerire l'uso di un feedreeder che consente di abbonarsi gratuitamente alle news di tutte le testate abilitate e leggersele quando si vuole. Con questo io riesco a leggere la sezione politica di 35 testate in un colpo solo. Mi arrivano i titoli se mi interessano leggo l'articolo altrimenti cancello.
E' una vera rivoluzione.

Su Google trovate l'elenco dei Feedreaders, che sono tutti gratuiti lo ripeto.

Marco Lanzani 06.07.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Massimo Poverino

ok, ignorerò le tue banalità.

respect

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Adele, cerca di non rompere le balle, perché lo vediamo che sei una persona litigiosa. Li ho visti i tuoi post e le tue litigate, ma con me picchi il grugno.

Massimo Tantalini 06.07.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Claudia, il problema non sei tu, se tutti leggessero più quotidiani, acquistassero comsapevolmente, utilizzassero il voto in modo dinamico e non statico, partecipassero alla vita sociale, utilizzassero i blog per confrontarsi ecc, il nostro Paese sarebbe molto più avanzato. Ma come dicevamo tu sei in minoranza, e la maggioranza ha quello che si merita.

Marco Lanzani 06.07.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

per tontolino

I miei modi li AVETE visti?
non hai neanche idea, posso peggiorare...
ma poi... qui nel blog li conosci tutti?
Mi presento, il nome lo puoi leggere, credenziali: zitella inacidita
(pensavo di essere ancora giovane, di buone speranze... ahahah!!!)

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Con la violenza (black block) si va da nessuna parte e certamente non si migliora il mondo. Si arriva solamente ad un circolo chiuso dove entrambe le parti vogliono avere l'ultima parola.

Ritornando In Tema a questo articolo, debbo dire di ritenermi fortunato in quanto ogni mattina la TSI trasmette Euronews.

Andrea D'Amico 06.07.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Marco:

leggere molti giornali, ascoltare tutti i telegiornali è cosa che faccio da anni perchè è essenziale per formarsi un' opinione sufficientemente obiettiva, poi credo che si debba, nella quotidianità, cominciare a guardarsi con senso critico così da migliorarsi sempre di più.
Bene questo lo faccio da tempo e ne sono felice, ma non mi basta: cosa devo fare allora per porre dei veri cambiamenti?

claudia parmeggiani 06.07.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Maria Adele Del Vecchio, ma cosa vuoi da me? Chi ti conosce? Come ti permetti di giudicare?

Ma fatti un po' gli affaracci tuoi e rivolgiti ai tuoi parenti, li abbiamo visti i tuoi modi da zitella inacidita

Masismo Tantalini 06.07.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

per Massimo tantalini.
è vero, si stava meglio quando si stava peggio.
almeno i treni arrivavano in orario...
ahahahah!!!!!

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

per massimo tantalini

"lavorate! lavorate!"
(continuando a citare indagine su un cittadino...)
lavativi!
Facciamoci da soli!
Lavoriamo in questo meraviglioso sistema, diamogli il nostro contributo reale... le rivoluzioni si sono fatte sempre così, no?
timbrando il cartellino... peccato non se ne accorga nessuno...
distratti 'sti potenti...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo, questi black block agitano fintanto che ci scappa il morto poi pronti a dare la colpa agli altri. Se questo è il futuro, rimpiango il passato.

Massimo Tantalini 06.07.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Per Riccardo Simiele

io penso che ognuno abbia la propria idea di lotta e di antagonismo. Non adotterei i metodi dei black block... temo che chi parla di black block qui non lo sia per nulla. In ogni caso, premettendo un atteggiamento, il mio di dissenso sempre pacico e di tipo intellettuale, capisco che chi vuole, come loro, fare una "rivoluzione" non lo fa mandando margherite... il disagio che questi creano non lo creano loro, ma l'esigenza di combattere i potenti ed evitare riunioni come i g8, che di legale hanno ben poco... facciamo i g mondo, rivediamo le regole del wto, tutto il casino no global a Seattle nasce proprio nel momento in cui i rappresentanti dei paesi del sud del mondo erano seduti a mangiare panini esclusi dalla discussione. Le idee di presupposto anarchico sono le più facilmente stumentabili, non esistono liste di partecipanti, nessuno chiede all'altro il documento o che mestiere faccia. E' vero sono strumentalizzati dal potere a più livelli, non sono sicura sia colpa loro. Ricordate quando a Roma altri manifestanti picchiarono i black block? ognuno è il polizziotto di qualcuno...
Immagino quanto sarò fraintesa... tant'è.

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vuole far eleggere la Moratti a sindaco per Milano, occorre fare qualcosa. Altrimenti combinerà guai a Milano come ha già fatto in Rai e come ministro. Saranno mica tutte così le donne in politica?

Massimo Tantalini 06.07.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi dilungo un po' ma l'argomento “tv sat” lo seguo da molti anni e perciò vorrei proporre la mia esperienza. Nel 1994 ho montato un impianto satellite motorizzato che permette di vedere le tv da moltissimi satelliti e non solo da Hotbird. A parte un brevissimo periodo in cui sono stato abbonato a Stream, ho sempre visto soltanto canali in chiaro e ho trovato moltissimi film, sport, spettacoli e informazione interessantissimi.

Molti canali e molti eventi che su Hotbird sono a pagamento, su altri satelliti sono in chiaro: l'esempio più semplice è Eurosport che su Astra è in chiaro (anche se in tedesco, ma per lo sport, chi se ne frega delle telecronache). Spostandoci dalle posizioni più centrali (Hotbird e Astra) verso satelliti più estremi si trovano molti eventi in chiaro che di solito vanno pagati...a Sky. Purtroppo da un po' di tempo in Italia è difficile trovare sia i ricevitori free to air che gli installatori che montano impianti motorizzati perchè Sky si è fagocitata tutto il mercato del satellite e sembra che nel cielo oltre a Sky non ci sia niente. Anche le riviste del settore, che una volta parlavano di queste cose un po' da smanettoni, oggi sono tutte appiattite sulla programmazione di Sky e basta...

Vi faccio un altro esempio: l'anno scorso se avete visto le Olimpiadi di Atene sui canali italiani (rai2 e raisportsat) vi siete sorbiti una dose enorme di pubblicità, avete perso moltissime gare e alcune le avete viste in differita e tagliate. Io le ho viste su 4 canali pubblici tedeschi, creati proprio per i giochi, che trasmettevano in contemporanea gare in diretta e senza un briciolo di pubblicità.... Se vi guardate un po' di tv pubbliche europee noterete che la pubblicità è pochissima e gli spettacoli sono più intelligenti dei nostri.

Veniamo all'informazione sul satellite: i canali in italiano sono pochissimi. Segnalo Nessunotv (ottima), euronews (buona) e rainews24 che pur essendo della Rai gode di maggiore libertà rispetto ai canali terrestri (è una tv di nicchia e perciò poco pericolosa per il potere). Talvolta si può trovare qualche trasmissione interessante in italiano sulle tv locali via sat, sui canali in chiaro della Rai (rai-edu, rai-med, rai-doc etc...) e su Sat2000. Per i canali internazionali c'è il massimo della scelta: io consiglio arte, tv5, bbcnews, la cinquième, DW, TvE internacional, tve24horas, ZDF, ARD, le tv regionali spagnole e quelle tedesche e poi infine CNN.

Al termine vi lascio queste considerazioni e domande.

1)La tv satellite è molto meglio della tv terrestre sia analogica che digitale, ma comunque Internet batte TUTTI!!
2)Montate impianti satellite motorizzati e cercate ricevitori per canali in chiaro (free-to-air).
3)Non date soldi a Sky: piuttosto che pagare per vedere il calcio io guardo il tamburello, la ginnastica e il motocross su Raisportsatellite o SportItalia; piuttosto che pagare per i film su Sky preferisco vedere “Totò al giro d'Italia” e le repliche di “Non Stop” e “Te la do io l'America” su Raidoc e RaiEdu e simili.
4)C'è qualcuno che mi spiega perchè, dopo aver pagato il canone alla Rai dovrei pagare di nuovo Sky per vedere i canali della Rai sul satellite (Raisat extra, Raisatcinema)? E' una vergogna!!!
5)Imparate le lingue straniere (almeno 2 o 3) e vi si aprirà un mondo... non solo televisivo!!!!


P.S. Non c'entra niente, ma volete comunque farvi 4 risate? Leggete il documento della presentazione della finanziaria che si trova sul sito del Ministero del tesoro
http://www.tesoro.it/Documentazione/DPEF_2005-2008/presentazione_DPEF.pdf
Solo il titolo è da sbellicarsi... “Credibilità Competitività Sviluppo”... il nostro Governo... Credibile (ahahaha), Competitivo (ahahahaha), Sviluppato (ahahahahaha).....

Marco Pollastri 06.07.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

bello il sito, complimenti, perccato la scelta del formato realplayer per i filmati, che e' praticamente impossibile vederli senza avere realplayer installato.

Tali formati video andrebbero codificati in formato aperto, leggibili da chiunque, non da chi si installa realplayer.

Realplayer mi rifiuto di installarlo perche' inzozza il pc di schermate di pop up a ripetizione

Edoardo Mantovani 06.07.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele non posso che concordare con te.

Marco Lanzani 06.07.05 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele, hai perfettamente ragione. I no global, i pacivendoli e quei pseudo intellettuali, dovrebbero imparare a lavorare e fare fatica invece di protestare, lavativi che non sono altro. Altro che movimenti artistici, dovrebbero andare a raccogliere le arance.

Massimo Tantalini 06.07.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Per Riccardo Simiele...
la so, la so! voglio dirla io...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a comunicare per piacere di incontrarsi, senza che ti mandino virus?
I sedicenti black-blockers... ma andiamo che vi hanno usato peggio degli autonomi dei '70. Se un pensiero, affine al cristianesimo reale, ormai non si può neanche pronunciare sennò scatta la caccia alle streghe, è soprattutto colpa di quelli come voi! Non basta avere linux e sfasciare vetrine per cambiare il mondo! Cambiate voi stessi prima.

Riccardo Simiele 06.07.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
Sono contento.
PRIMO perchè grazie a te, caro Grillo, siamo venuti a conoscenza di un'utile servizio completamente tenutoci all'oscuro(almeno in Italia).
SECONDO perchè qui non è il male di essere italiani:infatti anche nel resto dell'Europa si fanno le cose a metà. Avete visitato il sito? E'in associazione a sponsorizza la Shell, una delle principali aziende petrolifere del mondo, nonchè una delle principali aziende colpevoli di crimini contro le popolazioni indigene, l'ambiente e il territorio dove estrae il petrolio.

Bassetti Niccolò 06.07.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
da "Repubblica"
-----ARTICOLO-------
"L'infibulazione sarà reato Il Senato approva la legge"
.....
..... Unica voce fuori dal coro la senatrice della Margherita Cinzia Dato: "Prima di approvare una legge così repressiva - ha detto - dovremmo mettere fuori legge il ricorso alle pratiche di chirurgia estetica per le minorenni. Anche in questo caso si tratta di imposizioni violente provenienti da vincoli culturali".
--FINE ARTICOLO-------

Mi appello all'intelligenza dei vari bloggers: non vi pare il cervello cella senatrice Cinzia Dato debba essere urgentemente infibulato?
Rob(b)a da pazzi...

Luigi Carloni 06.07.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

hahaha
E' bello vedere gli autoproclamati paladini della libertà dare del cammello scemo a chi non la pensa come loro!
Meno male che questi numi protettori della democrazia non usciranno mai dallo stato clandestino di blogger...

sa che bello vederli a governare!!!!

ah, già, dimenticavo, il popolo non pensa, il popolo segue bovinamente il capopopolo.

Non sono forte in zoologia: il bue è più furbo del cammello???

lala sala 06.07.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

x Max

olà se ti fai un giro troverai un mio indirizzo e-mail lo puoi usare, fammi capire che sei tu citando il nome di quello più buono e sociale cacciato dall'internazionale ottocentesca...

Riccardo Simiele 06.07.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Agnoletto li paghi tu i danni dei tuoi amici?

Il G8 in Scozia
A Gleneagles, vicino a Edimburgo, il vertice dei grandi della terra. Tra mille incertezze si discuterà di sviluppo dei Paesi poveri, del protocollo di Kyoto, di economia. Il movimento no global torna in piazza. Scontri e tafferugli intorno al luogo del vertice

Massimo Tantalini 06.07.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ok, Io mi scuso per il linguaggio.

Ma sono STUFO, STUFO, STUFO di vedere gente con il salame sugli occhi, che trova sempre il capro espiatorio e non vede quello che e' cosi' ovvio in un altro paese. Cioe, in un paese normale.

L'Italia e' a pezzi soprattutto per gente cosi'.

Postato da: Alessandro Gerico il 06.07.05 14:45


X alessandro
a parte il tono, troppo esagitato per le mie abitudini, sono assolutamente d'accordo con te!!!

è proprio per colpa di queste menti eccelse se dal dopoguerra ad oggi siamo stati sempre in ostaggio dei cosiddetti poteri occulti, a volte anche palesi, che in separata sede credo si facciano delle grasse risate alle nostre spalle, dopo che in pubblico hanno fatto finta di litigare.

la cosa peggiore è che troppo spesso questi geni, mi riferisco a cinzia & c., sono anche in buona fede, fungendo da ripetitore per tutte le idiozie che gli vengono propinate dai cosiddetti organi di informazione ufficiali, palesando un quoziente intellettivo inferiore a quello di un cammello scemo.

mi offende profondamente pensare che il loro voto, nel segreto dell'urna, vale quanto il mio...

Mauro Cruciani 06.07.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudia Parmeggiani,

fai come me, leggiti ogni giorno più giornali e mettili a confronto, collegati con la Cnn, con Le Monde, il sito del New York Times, Il Guardian, Die Welt, Liberation, Repubblica, Corriere, La Stampa, L'Unità ecc. Formati la tua opinione.

E' evidente che libertà vuol dire responsabilità.
Così si fa più fatica ma con internet ti garantisco che riesci a formarti un'opinione se utilizzi anche i blog.

Marco Lanzani 06.07.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Quei disgraziati di No Global non hanno alcun rispetto, hanno distrutto automobili, vetrine e negozi, non lo sanno che c'è gente che lavora e che non ha i soldi per pagare i danni da loro provocati.
Che cosa vogliono altri morti come a Genova?

Massimo Tantalini 06.07.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

BANCHE ..Tutto questo se non sei in rosso altrimenti ti inseriscono tante di quelle spese ..sono di una fantasia incredibile per come trovano le motivazione per queste spese ed addebitartele in conto contando sul fatto che e' meglio non reclamare altimenti ti dicono che non sei affidabile...oltre ad obbligarti ad acquistare qualche pacchetto tipo assicurativo comprensivo di carta di credito omaggio se vuoi che ti fanno un piccolo finanziamento ...poi la gente si chiede perche parlo di ciampi e la sua pensione..e discorsi di competitivita e innovazione..

ivana iorio 06.07.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Luigi Nardone il 06.07.05 17:13

Non e' stato (ovviamente) postato da me.

Luigi Nardone 06.07.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Le banche...
Che invenzione ?? Chi le ha inventate ??
La banca mi fa ( faceva pagare ) Euro 2.5 per mandare un fax.
Dopo mi sono inc...allora gratis..
Ma è possibile che bisogna trattare il prezzo ?
Se no..loro fanno quello che vogliono.
Immagino le persone inesperte..chi le tutela ??
E poi vorrei sapere chi è il propietario della banca x ?
Cioe entrare in banca e trovare la foto con scritto, questa banca è di proprietà di.....

emanuele frontini 06.07.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

per Donatello

grazie per avermi fatto passare per un'alcolista, una superalcolista su questo blog...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Sono state aggiudicate le olimpiadi del 2012. Non stavo dormendo la notte...
Tengo a precisare che anche euronews mette in prima pagina l'evento olimpiadi e che, come tutti gli altri giornali, è sorretta da sponsor.
Ma almeno non mi rompe i maroni con la febbre Sudoku!!

Angelo Caraglia 06.07.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

x paolo benassi (rif. black block)
ahhhh! stavo iniziando a pensare ad un colpo di caldo :-))

x luigi nardoni:
mi permetti un appunto? penso tu volessi dire che non si tratta di non fidarsi in generale, quanto piuttosto di usare il cervello (quello proprio) per pensare e, comunque, verificare :-)

olga bernardi 06.07.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, potresti consigliarci di chi potremmo cominciare a fidarci?...........BANCHE E ASSICURAZIONI..SPECIE SE DITE CHE NON SAPETE COME INVESTIRE IL TFR

IVANA IORIO 06.07.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

@maria adele bis


grazie della visita al mio blog...stai tranquilla che c'è moooooolto di meglio nella vita dei superalcoolici. e che quando passi l'infanzia a prendere medicine ti rendi conto che la differenza è poca, e che l'alchool è uno dei modi + tristi per fottere soldi all'umanità ;)

donatello menna 06.07.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, potresti consigliarci di chi potremmo cominciare a fidarci?

Grazie

Postato da: Paolo Benassi il 06.07.05 17:10

DI NESSUNO!!!!!

Luigi Nardone 06.07.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

@LUIGI NARDONE

Io dico che abbiamo solo bisogno di tornare a fidarci degli altri (tranne che dei promotori finanziari;))).
Ciao

Postato da: Luigi Nardone il 06.07.05 17:02

....................................................

Per favore, potresti consigliarci di chi potremmo cominciare a fidarci?

Grazie

Paolo Benassi 06.07.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

AVETE LETTO CHE VIERI E' PASSATO DALL' INTER AL MILAN???
NON VI SEMBRA UNA MOSSA DI MERCATO UN PO' AZZARDATA???
E I TIFOSI DELLE DUE SQUADRE COME LA PRENDERANNO???
E SECONDO VOI CON LA CANALIS CI SARA' UN MATRIMONIO O SI LASCIERANNO???

Egidio Ambrosoli 06.07.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

@maria adele

una mia amica laureata in giurisprudenza mi ha detto che in teoria potrei aspettarmi delle querele, non rischiose a livello di carcere o multe chissà quanto costose ma sicuramente noiose da un punto di vista burocratico...c'ho già abbastanza guai!!
sinceramente se a diffondere questo video non fossi solo io ma anche qualcuno che legge qua e magari beppe stesso (sarebbe figo mandare tutti una mail al presidente della repubblica invitandolo a scaricare il file, come per la questione iraq), magari io rischio di meno!! :)

aho'...mi piacciono da morire le donne che arrossiscono ;)

donatello menna 06.07.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

sa proprio che nel 2006 Prodi non ce l'avremo a governare. Ho questo forte presentimento che silvioamoremio rimarra' a far danni per altri 5 anni..................HAI RAGIONE...SARANNO GLI STESSI ELETTORI DELLA SINISTRA A VOTARE BERLUSCONI PERCHE NON VOGLIONO LA PATATA BOLLENTE IN MANO,,,E PERCHE IN QUEL PERIODO IL TITANIC AFFONDERA' E NON VOGLIONO PASSARE PER COLORO CHE LO HANNO AFFONDATO..MEGLIO PARLARE MALE DALL'OPPOSIZIONE

IVANA IORIO 06.07.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
sono completamente d'accordo (Se vedi qualche mio post nel blog precedente vedrai che mi lamentavo proprio di quello che tu stai dicendo). Voglio anche dirti che l'inconcludenza delle discussioni secondo me nasce dal fatto che molti interventi sono fatti nella logica del puro gusto della polemica. La polemica poi in chi come noi non e' abituato allo scontro partitico diventa offesa personale....
Per me pero', uno dei problemi piu' grossi e' che molti intervengono per supportare verità alternative veramante naif, condite da complotti e dietrologie sociali, economiche, farmaceutiche, mediche, a base di eroina addirittura.
Io dico che abbiamo solo bisogno di tornare a fidarci degli altri (tranne che dei promotori finanziari;))).
Ciao

Luigi Nardone 06.07.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

sai una cosa Ivana?

mi sa proprio che nel 2006 Prodi non ce l'avremo a governare. Ho questo forte presentimento che silvioamoremio rimarra' a far danni per altri 5 anni.

Claudio Marchi 06.07.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Giovanni Colombo il 06.07.05 16:20

ìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

Tu eri quello che aveva delle remore a scrivere? Per fortuna che t'incoraggiai quando t'incontrai in un'altra vita.
Scrivi! sei uno dei migliori a mio giudizio

Un saluto con simpatia e non sgamarmi

Paolo Benassi 06.07.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Per Donatello
io spero di vedere e diffondere, ripeto, non penso che la denuncia possa beccarla tu... qualcuno più esperto di legge e di legge e internet ci aiuta? ooooh?
poi non penso il tuo nome sia brutto, anzi penso sia desueto ma bello... non sono la tua ex e please non farmi complimenti che arrosisco.

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono cresciuto con il dualismo BERLINGUER da una parte, e ALMIRANTE dall'altra, nel mezzo c'era un bel MORO, supportato da qualche altro losco individuo da un'increscenza sulle spalle, ma nonostante tutto erano POLITICI VERI!
Ora l'unica cosa che sanno fare è gettarsi merda addosso l'uno con l'altro, basti vedere quello che è successo con il referendum all'interno dello stesso gruppo, oppure più recentemente ieri.
Mi ricordo, ahimè, che il Fronte della Gioventù (FUAN) imperversava a scuola, se la comandava insieme all'attivismo di sinistra. Erano più i sabati che andavo a sentire i vari comizi, che quelli che passavo a scuola. E ora? Questo è il risultato? Gente che di politica vera, quella con i princìpi con cui sono cresciuto, non sa nulla, o meglio conosce solo quella del rimanere più in alto possibile quanto più tempo possibile, per il bene proprio, e mai il nostro (inteso come popolo).
Scusate, francamente, mi sono rotto le palle delle quotidiane barzellette che sento al TG, delle perenni promesse di rinascita italiana (MIRACOLO ITALIANO se non erro): sfanculiamoli tutti!! Tanto ognuno di noi sa cosa è più giusto x il bene comune!
OKKIO alle strumentalizzazioni.
Buon pomeriggio a tout le monde.

Alessandro Onesti 06.07.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il prossimo post sull'odio sia sulle banche............MEGLIO DI NO ALTRIMENTI SCOPèPIA IL VIDEO

IVANA IORIO 06.07.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

IN TEORIA DOVEBBE ESSERE IMMEDIATO,,MA C'E' LA BUROCRAZIA...( SCUSANTE ) BANCARIA...E SEI FORTUNATO CHE DOPO 3 gg TI DANNO LA VALUTA...

Postato da: IVANA IORIO il 06.07.05 16:32

ìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

Sì, ti danno la valuta, ma non la disponibilità; sono due cose diverse ed hanno ognuna il suo costo: provare per credere.

Paolo Benassi 06.07.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il prossimo post sull'odio sia sulle banche.

emanuele frontini 06.07.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Il post DEGRADO non e' male ma piu' che razionale non ti sembra u po' apocalittico?

Postato da: Luigi Carloni il 06.07.05 16:29

ìììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

Come definiresti le briches di Maria Antonietta? Sì quella decapitata: 1793

Paolo Benassi 06.07.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

X Claudio Marchi

Forse Sul Blog di Grillo non sono Tutti come dici TU.

Vai Tu a scrivere su (www.unità.it) anche Li hanno il Forum!

Cinzia Rossi 06.07.05 16:39| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Ti ho chiesto solo se secondo voi le BR furono un complotto USA - Israele o un fenomeno italiano; e nel primo caso la Lioce e' una agente CIA o Mossad?

Postato da: Luigi Carloni il 06.07.05 16:19

ììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

Le Br furono un fenomeno italiano utilizzato da USA-Israele; come sempre si utilizza il già preesistente.

La Lioce è un storia che non c'entra nulla con quegli anni; Le attuali BR sono semplicemente l'ultimo dinosauro sopravvissuto non si sa come in un mondo d'insetti.

A quando i mammifferi? Boh!

Paolo Benassi 06.07.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

x luigi carloni:
si, forse e' come dici tu, pero':
segue da diverso tempo questo blog (anche se scrivo solo da pochi giorni) e posso dire che mi disturba - e non poco - l'uso continuo di insulti, offese e quant'altro.
e' davvero cosi' difficile confrontare le proprie idee con altri senza scendere in volgarita' senza senso?
e poi: tutti che criticano tutto .... ma qualcosa di propositivo???

olga bernardi 06.07.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

IN TEORIA DOVEBBE ESSERE IMMEDIATO,,MA C'E' LA BUROCRAZIA...( SCUSANTE ) BANCARIA...E SEI FORTUNATO CHE DOPO 3 gg TI DANNO LA VALUTA...

IVANA IORIO 06.07.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Il post DEGRADO non e' male ma piu' che razionale non ti sembra u po' apocalittico?

Luigi Carloni 06.07.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

@Luigi Carloni

gladio era finanziata dagli usa come probabilmente la polizia parallela di cui si parla in questi giorni.

Stefano

stefano crema 06.07.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Pascucci,
mi spieghi perche quando mi arriva un bonifico estero ( e la banca me lo comunica ) sul conto mi viene notificato dopo 3 giorni ?
Cosa fanno i soldi in questi 3 giorni ??
Chi ci guadagna ?

Grazie

emanuele frontini 06.07.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Poi scusate, guardate ancora la differenza tra i giornali nazionali on line (repubblica, corriere ecc..) e l'euronews segnalato oggi:

I primi mi sparano in prima pagina il luogo dove si terranno le prossime olimpiadi del 2012 (e siamo ancora al 2005..) potrei essere anche uno sportivo, però a me sinceramente non me ne frega un emerito cazzo dove si svolgeranno i giochi olimpionici del lontano 2012..

Mi interessa molto di più quello che dice l'euronews a sto punto che in prima pagina mi mette l'evento del G8 e quello che stanno decidendo i potenti per le sorti future del pianeta..

morale: informazione di m... delle testate italiane.

e poi i giornali si lamentano che vendono poco..
se si fanno comprare dalla pubblicità è logico, mettessero delle notizie più interessanti che riguardano problemi sociali che coinvolgano tutti, e non.. "...la città... ..dove si svolgeranno.. .. le olimpiadi.. del 2012.." , e la caduta verso il basso continua ancora.

Rosario Pisanò 06.07.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Marchi ...TRANQUILLO CHE DAL 2006 AVREMO PRODI E TUTTO ANDRA MEGLIO

IVANA IORIO 06.07.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

SULL'ENERGIA ALTERNATIVA E IVANA IORIO

Ivana se ti si potesse schiaffare una dinamo da qualche parte in grado di trasformare la tua energia negativa in energia elettrica abbiamo risolto il problema dell'effetto serra.

ti diamo pure lo stipendio di ciampi.

ciao

Igor Scicchitano 06.07.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusa non ho capito, ragiona perche' crede che le BR ed il rapimento Moro furono un complotto USA-Israele?

nono, mi riferivo al post IL DEGRADO
scusate se ho causato malintesi :-)

olga bernardi 06.07.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Per chi considera il mondo che c'è dentro un libro qualcosa che non ha nulla da invidiare al mondo reale, e per chi civilmente alza il sopracciglio destro quando si sente dire che Faletti è il più grande scrittore italiano vivente, consiglio Fruttero & Lucentini e la loro fulminante e profetica raccolta di pezzi giornalistici "La prevalenza del cretino". Non erano sicuramente dei progressisti, ma sapevano scrivere , oh se sapevano scrivere....

Giovanni Colombo 06.07.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Ivana, perche' non posti nei siti padani tipo
www.lapadania.com
www.leganord.org
www.forzaitalia.it
cosi' puoi indirizzare tutto il malcontento che traspare nei tuoi interventi direttamente con quelli che ci governano e che dovrebbero fare qualcosa al riguardo.
credo che la gente che scrive sul Blog di Grillo voglia un'altra italia rispetto a quella offerta dalla tua lega.

denkiu

Claudio Marchi 06.07.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Per chi considera il mondo che c'è dentro un libro qualcosa che non ha nulla da invidiare al mondo reale, e per chi civilmente alza il sopracciglio destro quando si sente dire che Faletti è il più grande scrittore italiano vivente, consiglio Fruttero & Lucentini e la loro fulminante e profetica raccolta di pezzi giornalistici "La prevalenza del cretino". Non erano sicuramente dei progressisti, ma sapevano scrivere , oh se sapevano scrivere....

Giovanni Colombo 06.07.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

@claudio marchi

ciampi chi ? il presidente delle banche italiane ?

stefano crema 06.07.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Ti ho chiesto solo se secondo voi le BR furono un complotto USA - Israele o un fenomeno italiano; e nel primo caso la Lioce e' una agente CIA o Mossad?

Luigi Carloni 06.07.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

SULL'INGLESE E LA SCUOLA

Ma al posto di insegnarlo un ora a settimana per 6 anni(e non imparare niente), non sarebbe meglio e piu costruttivo impararlo un anno per 6 ore al giorno (cosi magari entra in testa)?

e che inglese... ho imparato How do you do.... che sarebbe il saluto che si usa quando due persone si conoscono e si presentano ma credo che abbiano smesso di usarlo in epoca vittoriana.

Noi ormai la scuola l'abbiamo fatta ma non possiamo lasciare i nostri ragazzi andare a londra in discoteca e presentarsi da qualche tipa con
"how do you do..." :-) o peggio immaginatevi da un pusher :-) how do you do, may I ask you something? could you be so kind to sell me.....

ciao ciao

pusher = venditore di sostanze illegali di norma a effetto psico-attivo

Igor Scicchitano 06.07.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Scusa non ho capito, ragiona perche' crede che le BR ed il rapimento Moro furono un complotto USA-Israele?

Postato da: Luigi Carloni il 06.07.05 16:11

ììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì

Mai sentito parlare di compromesso storico? Credi che agli USA ed ad Israele (quasi un sillogismo Aristotelico) andasse bene questa soluzione della politica italiana?

Paolo Benassi 06.07.05 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Infatti Claudio Marchi figurati se Berlusconi espelle i leghisti dal parlamento che gli sono stati a fianco fin ora nella casa delle libertà e che sono irrinunicabili compagni nelle prossime elezioni..

Si si sui giornali esce che berlusconi era carico di ira.. (e perchè non ha chiesto le dimissioni per questi "faziosi" di leghisti come ha fatto Prodi suo diretto avversario?) ma per favore.. è meglio che ripete la parte perchè ormai non lo crediamo più.. o impari a recitare meglio..

Rosario Pisanò 06.07.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento

x olga:
Scusa non ho capito, ragiona perche' crede che le BR ed il rapimento Moro furono un complotto USA-Israele?

Luigi Carloni 06.07.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

x paolo benassi 15:34
grazie al cielo c'e' ancora uno che ragiona!!! stavo quasi pensando di rinchiudermi nuovamente nella mia nicchia con qualche buon libro :-)

olga bernardi 06.07.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

MARCHI....Ieri, bastava guardare il Tg1 delle 13 e 30 per capire chi sono i mandanti politici dell’aggressione leghista a Carlo Azeglio Ciampi. ( MI SEMBRA CHE COLTELLI E PALLOTOLE VAGANTI NON C’ERANO) …., che mostrano al mondo come è stata ridotta l’Italia, ??? PERCHE DUE GIORNI PRIMA ERA DIVERSA ? ………. gli squadristi in camicia verde … SQUADISTRI ??? SE LA PORTAVANO ROSSA O NERA ERANO ANGELI DELLA CITTA,
Davanti a un episodio senza precedenti, ( A ME SEMBRANO PIU’ GRAVI GLI EPISODI DI RAPINA DA PARTE DELLE BANCHE, IL DARE MILIARDI A BONOLIS, PAGARE LA BNEZINA …NON SO PIU NEANCHE COSA COSTA…VEDERE FACCE EXTRACEE VIAGGIARE IN MERCEDES ECC ECC)… di gravi offese rivolte alla massima istituzione dello Stato, in pieno Parlamento Europeo, trasmesse sulla intera rete televisiva internazionale, ( TU PENSI CHE AD UN LAVORATORE IN MOBILITA E A QUELLI CHE LO STANNO DIVENTANDO INTERESSI ?) …….. immediatamente, le dimissioni di tutti i ministri del Carroccio….SOLO PAROLE, IN REALTA LA PATATA BOLLENTE NEANCHE LA SINISTRA LA VUOLE NELLE MANI

IVANA IORIO 06.07.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Maria Adele

Grazie!
Lo vado a cercare!!!

claudia parmeggiani 06.07.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudia
Il grande Elio Petri, sogg. e sceneggiatura di Ugo Pirro, protagonista GianMaria Volontè... che ne dici? oscar nel '72 è uscito un anno fa nella collana dvd dell'espresso etc. Dice che alla prima per gli addetti ai lavori, Zavattini abbia consigliato ad Elio Petri ed Ugo Pirro di lasciare l'Italia. Se lo vedrai sappi anche che il doppio finale c'è per evitare censure e problemi gavi, mentre il finale reale è il primo. Fammi sapere.
Cià

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

@IVANA IORIO

che poi quasi nessuno sa chi era Galloni

Postato da: ivana iorio il 06.07.05 15:40

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Io sì, era un funzionario della Democrazia Cristiana quand'essa era potente.
Ciò che ebbe a dire Galloni oggi, credo sia impossibile attribuirlo ad un "cattocomunista" o ad un "voltagabbana".
Nulla di nuovo, per chi come me, anche in quegli anni aveva come hobby il desiderio, la volontà ed i mezzi per capire; capire, non credere di avere capito! ERA GIA' TUTTO NOTO, ANCHE TRENT'ANNI FA.

Un saluto

Paolo Benassi 06.07.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

"Vi odio cari studenti" io la condivido, la capisco, soprattutto se penso che fra quegli studenti c'era Ferrara e tre quarti di forza italia.
leggiamoci a mente aperta, così ci capiamo.(per me certo slang, certe posizioni non sono un fenomeno di basso profilo, nigga!!!)
ciao

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Maria Adele

Indagine?
no chi è il regista?
Si trova?

claudia parmeggiani 06.07.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che esista qualche mezzo un pò più funzionale di informazione.
Io stesso scrivevo il seguente post relativo all'informazione pubblicitaria:
E' possibile che in questo mondo di multimedialità, di informazione e di progresso, io non riesca mai a sapere con estrema certezza e senza ragionevole dubbio la verità su un evento o situazione?
Allora dovrei per star sicuro, prendere la macchina e andare a chiedere di persona ciò che è successo.
Allora, basta, che non vengano più trasmessi telegiornali e che non vengano prodotti più giornali.
Se ho bisogno di sapere la verità vado su Internet, forse anch'essa sarà sporcata, ma avrò maggior possibilità di voci anche non infette.
Per quanto riguarda la pubblicità dovremmo tutti comprare ciò che non ne fa uso, es. la Mivar è una delle pochissime fabbriche italiane che produce televisori, forse è rimasta l'unica, io ce l'ho, è un ottimo apparecchio e non mi pare che lo sbattano in tv tutto il giorno come quei dannati gestori telefonici.
La televisione ormai è solo da spegnere, dentro non c'è più niente per cui valga la pena di sacrificare un momento della propria vita.

Paolo Ghion 06.07.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Andate tutti a dare un occhiata a questo sito!!!

http://www.fascismoeliberta.net/notizie.html

Ma non c'era una legge che vietava la ricostituzione del movimento fascista?!

Luca Gianantoni 06.07.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

@maria adele

ho contattato il realizzatore del documentario per esporgli la questione. se mi da il permesso di pubblicare il suo documentario su questo blog (e dovrebbe, visto che in francia è a capo di non so che divisione della libertà di espressione), penso che ne vedremo delle belle.

beppe, sto parlando di andrea cairola, lo conosci? se gente come te e lui collaboraste, si farebbero grandi cose...
checchè ne dica la cara maria adele, mi sto quasi mettendo nei guai nel tentativo di fare qualcosa di concreto, dammi una mano!! :P

ps: neanche il mio nome è granchè usuale, vorresti dire che è brutto? ;)
comunque è ero, maria adele è raro come nome. e in più anche lei era molto sinistroide e intelligente come te. non è che sei tu la mia ex ragazza? magari te sei sposata e hai cambiato cognome eheheheh

donatello menna 06.07.05 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudia

hai visto indagine? pure è bellissimo, ti piacerebbe

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Sì... scusa Maria forse ho frainteso io, il mio esempio non voleva essere aggressivo e non volevo usare lo stupro come strumento (a parte che di sti tempi anche gli uomini sono violentati), anch'io non apprezzo l'uso delle armi, ma credo che purtroppo finchè c'è chi inneggia a odio e violenza le armi alla democrazia vadano date... altrimenti non puoi dare potere alla democrazia... tutto lì. E vabbè che la gente si voglia sfogare..ma a forza di dire "fanculo alla polizia" si creano schieramenti e scontri privi di reale motivo.. la polizia è uno strumento positivo in mano a imbecilli? cambiamo gli imbecilli.. non cambiamo la polizia... e non offendiamo la polizia che magari ha avuto nella sua storia anche atti di eroismo e non solo di stupidità!
Sarà anche un fatto culturale, personalemte lo trovo un fatto culturale di basso livello...
Ciao
Senza scontro
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

dal sito dell'Unita' di oggi

I mandanti di Arcore di Antonio Padellaro

Ieri, bastava guardare il Tg1 delle 13 e 30 per capire chi sono i mandanti politici dell’aggressione leghista a Carlo Azeglio Ciampi. Subito dopo le immagini insultanti del Borghezio e dei suoi compari Salvini e Speroni, che mostrano al mondo come è stata ridotta l’Italia, va in onda il servizio sulla cena di Berlusconi con i leghisti Bossi, Calderoli, Castelli, Maroni, Giorgietti. «Piena intesa tra il leader del Carroccio e il premier», annuncia testualmente il tg di governo tracciando così un limpido, ancorché involontario, nesso di causa ed effetto tra la sera prima ad Arcore e il giorno dopo a Strasburgo. Non sappiamo se sia stato preannunciato a Berlusconi ciò che gli squadristi in camicia verde stavano organizzando. Difficile, tuttavia, che gli ospiti e commensali non ne sapessero niente visto che nella Lega non si muove foglia senza l’approvazione del senatur, figuriamoci alla vigilia di una simile sceneggiata. Nessun dubbio, invece, sulla «piena intesa» tra gli amici e alleati poiché il patto di governo tra Lega e Forza Italia (regolarmente depositato dal notaio), e quello amicale tra Bossi e Berlusconi, ha sempre rappresentato il muro maestro della Casa delle Libertà; e continua a esserlo anche se tutto intorno sta crollando. Perciò, la dichiarazione del presidente del Consiglio di condanna della contestazione «in forma e in sostanza» dei leghisti non sembra altro che una presa in giro degli italiani e del presidente della Repubblica.
Davanti a un episodio senza precedenti, di gravi offese rivolte alla massima istituzione dello Stato, in pieno Parlamento Europeo, trasmesse sulla intera rete televisiva internazionale, se Berlusconi avesse voluto sul serio condannare avrebbe dovuto pretendere, immediatamente, le dimissioni di tutti i ministri del Carroccio. Se non lo ha fatto è perché non poteva e, soprattutto, non voleva farlo.
Rivediamo la sequenza. Ciampi viene interrotto mentre elogia l’euro come fattore di stabilità monetaria. Basta con l’euro, gridano gli esagitati. Ma è lo stesso, identico concetto che Berlusconi va diffondendo in tutte le riunioni elettorali di partito. Il «Giornale» del 29 giugno (quotidiano di famiglia e dunque fonte inattaccabile) attribuisce a Berlusconi la seguente frase: «Tutti i sondaggi dimostrano che la percezione dell’euro è negativa; dobbiamo associare questa percezione al nostro avversario». Missione numero uno, dunque: colpire Prodi. Missione numero due: fomentare il malcontento sull’euro e indicarlo come causa principale dell’aumento dei prezzi e della peggiorata condizione economica degli italiani. Si tratta di una palese falsificazione che, come al solito, punta a scaricare il fallimento del governo Berlusconi su altri soggetti politici. Chi? Prodi ma anche Ciampi, come superministro del Tesoro protagonista del negoziato che, tra mille difficoltà, riuscì ad associare l’Italia nell’Europa della moneta unica. Un merito storico ma non per i mazzieri e i loro mandanti. Complici nello stesso disastroso governo, conniventi nell’attacco permanente alle regole fondamentali della convivenza. Con quella inesauribile voglia di gettare agli squali, mitragliare, torturare, castrare che non ha uguali nel mondo civilizzato.
Non si dica adesso che i leghisti hanno esagerato. Non si esprima improvviso stupore dopo che per cinque anni si è assistito senza reagire (con qualche rara eccezione) a tutti gli eccessi, a tutti gli insulti, a tutte le peggiori provocazioni razziste e xenofobe, a tutti i possibili stravolgimenti costituzionali. Del resto, non è la prima volta che le camicie verdi attaccano Ciampi. Gli stupiti dell’ultima ora dovrebbero, per esempio, ricordarsi del 2 giugno. Quando, al presidente che aveva solennemente dichiarato il grande senso storico della nascita della Repubblica, il ministro Calderoli aveva tranquillamente risposto che per lui, quello era un giorno di lutto. E del resto, non è stato l’ineffabile titolare delle Riforme istituzionali (!) a definire Ciampi uno sconfitto insieme all’euro e all’Europa? Di cosa ci si sorprende allora? Ci si interroghi invece sulla colpevole sottovalutazione di chi ha costantemente fatto finta di non vedere la crescita di una malformazione antinazionale e antieuropea nutrita di paura, razzismo e bisogno di isolamento. L’attacco a Ciampi è solo l’inizio.

Claudio Marchi 06.07.05 15:46| 
 |
Rispondi al commento

L' odio è un film stupendo!

claudia parmeggiani 06.07.05 15:43| 
 |
Rispondi al commento

ho la sensazione che sia tu a attribuirmi parole non mie. hai letto l'esempio che ho fatto? Io non amo l'esistenza dell'arma, preferirei fosse la coscienza e non la paura ad evitarmi uno stupro - quando si parla con la donna l'esempio è sempre questo, cmq... - uno svaligiamento etc...
Nessuno ha detto di non essere per la legalità, ho detto che esprimere la rabbia per il sopruso in un certo modo è un fatto culturale reale, corretto, grammaticato a modo suo. C'è gente che viene fermata e disturbata in continuazione, magari solo per come è vestita, è giusto che sia incazzata e poi...
L'odio, è un bel film...Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto pure...continuo?

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

A me non piacciono i luoghi comuni e non mi piace parlare degli americani, degli sbirri, degli ebrei, di questi di quelli come se fossero tutti uguali, esistono le persone e in ogni gruppo che si forma ci sono persone intelligenti, persone stupide, persone che credono in uello che fanno ed altre alle quali non interessa niente....l' unica deroga che ho è verso i leghisti!!!!

Scusate, ma non riuscivo a trattenermi!!!

claudia parmeggiani 06.07.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

che poi quasi nessuno sa chi era Galloni

ivana iorio 06.07.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

in effetti alcuni commenti spariscono... come quello di antonio scritto poco fa.. .che ora non c'è più...

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 15:39| 
 |
Rispondi al commento

ma due minuti fa non c'era uno che parlava di Galloni ?

ivana iorio 06.07.05 15:38| 
 |
Rispondi al commento

antonio caiazzo
voglio proprio sapere chi chiami se ti entrano i ladri in casa!! chi chiami se chi ti provoca un Sinistro in Auto si rifiuta di fare la constatazione amichevole!
a me l'idea di poter fare affidamento sulle forze dell'ordine mi fa sentire meno scoperto.
molti fanno cazzate, è vero, ma trovami una categoria, statale e no, che non abbia all'interno teste di cavolo!

daniele piredda 06.07.05 15:36| 
 |
Rispondi al commento

IL DEGRADO

inquina le menti; ci circonda e non ci lascia alcun rifugio. Esso s'insinua ovunque, c'impedisce di stabilire contatti con i nostri simili e con i diversi da noi, ci isola.

A volte sono tentato di condividere in parte le teorie del Lombroso: pare che esistano individui predisposti all'idiozia, alla demenza, all'indecenza; penso e spero che non sia vero ma, così parrebbe
Essi non sopportano nulla di ciò che rende gradevole l'esistenza, ovvero, ciò che li gratifica è la ditruzione, l'obbrobrio, la violenza, la sporcizia, soprattutto quella mentale e spirituale; essi vengono definiti generalmente e banalmente vandali, ma mi sembra molto riduttivo.
Mi sono convinto che, in caso di conflitto nucleare costoro, insieme ai topi ed agli scarafaggi, sarebbero gli unici in grado di sopravvivere, se mi venisse offerta un'opportunità di vita in mezzo a questa canaglia, la rifiuterei


Sono fuggito da un rapporto aperto con la società che mi circondava, per rifugiarmi nelle pagine dei libri e fu la mia salvezza; ho ritentato un'uscita dalla mia nicchia protetta, entrando in una comunità Web ed il risultato è che mi sono risparmiato almeno l'orrore che trasmettono certi volti, la loro volgarità, il loro rozzume: è già un passo, và già meglio.
La demenza s'insinua ovunque come un gas, le protezioni sono minime ed i disastri notevoli: coloro che come me, cominciano a distinguere tra individuo ed umanità, cominciano a stancarsi, lentamente si distaccano, ritornano nella nicchia ed ogni tanto guardano fuori per vedere chi ancora vive: solo pochi indomabili circodati da iene puzzolenti e vili, in attesa dei loro cadaveri.

Un saluto con simpatia ed affetto ai pochi

Paolo Benassi 06.07.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento

per chi ha le ore contate....
prima che termini le tue ore, vedi di poter assistere ad un civile comizio del sig. borghezio.. ascolta le sue dolci parole, i suoi dolci e gentili riferimenti ai "calci in culo da dare a tutti gli immigrati, e agli sfaticati terroni che rallentano la velocissima e intraprendente industriosa civile società del nord italia"...ascoltalo e applaudi a quel sign. borghezio, che incita la civile gente del nord al disprezzo e all'arroganza...
per quanto riguarda all'episodio che citi su borghezio a torino, nn ho mai "inneggiato" alla violenza, ma solamente all'ODIO, che spero tu abbia mal interpretato..essendo un ODIO civile ed esausto....e come spero tu sappia, la stanchezza sfianca i nervi ed esaspera i toni..ODIARE NN SIGNIFICA FAR VIOLENZA FISICA. o cmq. nn in questo contesto.
...se hai le ore contate, vedi di spenderle bene..magari ad un comizio del civile borghezio..

andrea guastella 06.07.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

luca colzani ...ricambio la tua domanda

ivana iorio 06.07.05 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Maria.. qui la gente ha il vizietto di mettere in bocca frasi non dette.. non ho mai detto che questo modo di parlare appartiene SOLO agli adolescenti.. questo lo hai capito tu.
E poi.. fottiti pure la polizia e i carabinieri.. poi quando arriverà un volle a violentarti, a sfasciarti la casa e rubarti tutto quello che hai non piangere perchè nessuno ti ha aiutato!
E spero non dirai che è colpa del governo che non ti protegge.
La polizia sarà un entità violenta... ma è necessaria... toglierla significa il potere al più forte, ha chi ha le armi.. vogliamo sostituire la mafia dei partiti con la mafia della famiglie???
Fotti pure la polizia... vedrai che bella vita!
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 15:29| 
 |
Rispondi al commento

x yang chenping che scriveva:

"Ti rinnovo la domanda, posto che tu non sia talmente stupido da voler continuare a far finta di non capire: a cosa dovrebbe mai servire sventolare la tua stupida bandiera, visto che continui a finanziare l'assassinio degli iracheni con il tuo denaro?"

la bandiera , evidentemente questo lo ignori, è quanto di pìù prezioso ci possa essere e và difesa (ideologicamente e materialmemte parlando:
gli indiani d'america per esempio, era la prima cosa che catturavano per poi portarla come trofeo (questo a distanza di anni lo puoi notare quando si scannano le varie tifoserie calcistiche); la bandiera è sacra quale essa sia ... evidentemente vieni da un'altro pianeta.


IO CHE FINANZIO LA GUERRA CON I MIEI SOLDI ???
E' PERCHE' MOLTE PERSONE COME TE HANNO VOTATO berlusconi ... GRAZIE PER IL DISASTRO ECONOMICO CHE AVETE COMBINATO ... E SCRIVI PURE INVECE DI RINCHIUDERTI PER LA VERGOGNA

michelangelo gargano 06.07.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Maria Adele Del Vecchio
Vero, mi hai ricordato un episodio di alcuni anni fa.
un ragazzo ammazzato a colpi di pistola davanti all'entrata di casa mentre prendeva il portafogli.
Era nero. Disarmato. 41 proiettili in corpo.
C'è una canzone del BOSS su questa vicenda: 41 shoots(your american skin)

daniele piredda 06.07.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

x la carissimo ivanonaaaa
Postato da: ivana iorio il 06.07.05 15:10

MA XCHE' NON CAMBI BLOOGGG????
8-)))

ciaoooo

luca colzani 06.07.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

x ore contate:
probabilmente borghizio sapeva di meritarsi quel gancio
8-))))

CIAO BEEELLO

luca colzani 06.07.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ultimo sul partito viruale:

Visto che non è giusto cambiare argomento al blog, per claudia e tutti coloro che volessero provare questo "gioco" del partito virtuale (che potrebbe diventare una cosa seria) ... beh.. per ora posso darvi solo la mia mail per scambiare idee.. magari se riusciamo a organizzarci si potrebbe fare un piccolo sito!
Internetcrazia è interessante... sicuramento lo seguirò con interesse!
mail : mikesangui@tiscali.it
Ciao
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Per Michelangelo

in america lo slang e certe frasi non appartengono solo all'adolescente, quanto a segmenti politicamente attivi della società, a persone, black people, che solo a causa del colore della pelle, pregidizii raziali e retaggi da kkk, hanno il terrore delle perquisizioni, ad esempio, perchè è facile che la polizia ti metta qualcosa in tasca. Non guardare troppa mtv e FUCK THA POLICE

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Il 95% delle volte la verità è nascosta, io diffido parecchio dalle verità che vegono a galla "non si sa come", la verità è molto spesso scomoda e se la si vuole trovare bisogna fare fatica cercandola...
Poi che ci sia un TG o un Giornale che si comporti meno peggio degli altri significa che c'è un'anomalia.
ma state tranquilli che le anomalie vengono cancellate o rese conformi al padrone

daniele piredda 06.07.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente posso solo ringraziare Pascucci perchè del signoraggio sapevo poco, ora sono ancora più imbufalita!!!

claudia parmeggiani 06.07.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ancora !! ma con tutti i problemi che ci sono siete ancora qui' con questa storia di ciampi al parlamento europero....ma non avete nulla di meglio da pensare

ivana iorio 06.07.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Antonio caiazzo... fai tanto il rivoluzionario e poi ti metti a parlare come il peggior adolescente americano?!?!
"matherfucker tha police!!how killa cops?"
Ma per favore! ste frasi preconfezionate le dicevano i miei compagni delle superiori....
e poi saresti contro il sistema... mi sa che tu sei contaminato e non te ne rendi neanche conto...
..e la cosa ovviamente mi dispiace!
occhio!
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

..i leghisti SONO DA ODIARE.
prendo spunto da quello che è successo al parlamento europeo,..ma questa ridicola occasione nn è la principale per la quale DOVER ODIARE i leghisti tutti.
bisogna ODIARE borghezio. un uomo che lascia senza parole.. bisogna ODIARE CON TUTTE LE FORZE questa gente che pensa di rappresentarci. io inorridisco al pensiero di essere rappresentato anche da borghezio. ODIO borghezio e la sua scarsa sensibilità, ODIO il suo disprezzo per la differenza.
questa gente nn và solamente ripudiata, nn và solamente condannata, ma deve essere ODIATA.
per quale motivo dovremmo concedere questa delicatezza nei loro confronti limitandoci a contestarne la politica e i contenuti; perchè concedergli questo privilegio civile. nn lo meritano. vanno ODIATI. SUBITO

andrea guastella 06.07.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Per Donatello

ribadisco di non saperne molto di leggi etc, ma per logica, il tipo di censura che opera Berlusconi è un abuso e spero non ci sia legge che gli permette di perseguire chi mostra un filmato già visto altrove e realizzato da altri.
e dai...
grazie per il complimento al nome, non riesco a vederlo bello, nel senso che è il mio... è raro trovare un'altra Maria Adele...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Fonte Euronews in lingua italiana: Il superdollaro specchio di un'economia forte
Fonte Euronews in lingua inglese: L'euro colpisce di nuovo 14mese basso contro il dollaro (tradotto con Babel Fish Translation Altavista.com)
A chi credere?

fabio beriola 06.07.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

lo so.
ma la cosa più importante è che si cerca di spingere un Progetto Parallelo senza scopo di Lucro, questo va detto.
Poi la cosa che mi fa arrabbiare è che si chiede di cancallare quei messaggi che letteralmente impallidiscono davanti a quelli con parolacce, insulti razzisti e odio gratuito verso le forze dell'ordine che ci parano le natiche.

PS: parla ore contate che ha un falso nome! anche questo è vietato!

daniele piredda 06.07.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

X daniele piredda:
Il problema è che le regole valgono per tutti, non è che siccome uno è tuo amico...

Alessandro Zigliani 06.07.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Michelangelo:

- ma come facciamo?

mica possiamo appropriarci di questo blog!!!

claudia parmeggiani 06.07.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Francesco Zeppilli il 06.07.05 14:01

Scusa, non ho fatto in tempo a leggere il tuo ultimo post

ciao

Paolo Benassi 06.07.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

ore contate
GrilloPedia è un SITO AMICO SENZA SCOPO DI LUCRO, quindi non capisco il problema.

daniele piredda 06.07.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente nel mio precedente commento, intendevo la notizia sull'euro "debole", non sul dollaro debole.

Alessandro Zigliani 06.07.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Francesco Zeppilli il 06.07.05 14:01

Ciao Francesco, mai provato Mozilla Firefox? Provaci!

ti saluto

Paolo Benassi 06.07.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ok, Io mi scuso per il linguaggio.

Ma sono STUFO, STUFO, STUFO di vedere gente con il salame sugli occhi, che trova sempre il capro espiatorio e non vede quello che e' cosi' ovvio in un altro paese. Cioe, in un paese normale.

L'Italia e' a pezzi soprattutto per gente cosi'.

Alessandro Gerico 06.07.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Come ha già detto qualcuno, Attenzione a euronews... anche se qui a volte le informazioni le danno, basta guardare come vengono date sulle altre versioni per accorgersi che, comunque, nella versione italian, c'è qualcosa che non va. Sto parlando del sito di oggi. La notizia sul dollaro debole:

INGLESE
Titolo: Euro hits new 14-month low against the dollar (euro raggiunge nuovo minimo degli ultimi 14 mesi contro il dollaro)

Sottotitolo: The euro fell to its lowest level in well over a year against the dollar on Tuesday. (Euro cade al livello più basso da più di un anno contro il dollaro.)

ITALIANO:
Titolo:Il superdollaro specchio di un'economia forte
Sottotitolo:Un'economia forte ha bisogno di una moneta forte.

Se questo è giornalismo, io sono Napoleone.

Alessandro Zigliani 06.07.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

ok, ora me lo faccio spedire tramite mail...
grazie mille

daniele piredda 06.07.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

@maria adele del vecchio

non si tratta di un sito. si tratta di un filmato che ho scaricato, che ho intenzione di caricare su spazio web in modo tale da renderlo scaricabile da chiunque passi di qua...che mi dici?

ps: hai un bellissimo nome, una mia ex si chiamava così ;)

donatello menna 06.07.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

@francesco q

Vero esistono software che fanno queste cose MA

-Quanta gente lo sa ?
-Delle persone che seguono questo sito quanti sono preparati da sapere cosa puo' fare uno di questi popup ?
-Ci sono tante persone che sono ancora convinti di avere un portatazza nel computer... Certo un potrebbe dire hai voluto comprare un pc ? Impara ad usarlo... pero' io compro una macchina per muovermi potrei anche infischiarmene di come si modifica un motore.
- Su molti pc aziendali non si puo' installare cio' che si vuole... (policy)

Io suggerirei a chi posta un link con siti che fanno questo di tipo di publicità (per me odiosa... capisco i banner ma se devo stare mezz'ora a chiudere i popup... allora no...)
e in questo caso a Beppe Grillo di AVVERTIRE la possibile presenza di questi... (fastidi)...

Potessi installare firefox (gratuito e open source) avrei risolto i miei problemi... purtroppo non posso :)

Francesco Zeppilli 06.07.05 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi, sono da sempre al centro di tutti gli scherzi. Quando ero ragazzino tutti mi deridevano... nessuno voleva giocare con me... ora, ad una certa eta', quando passo per la piazza del mio paese i miei coetanei provano compassione per me e i bambini mi deridono sempre (a volte mi tirano anche strani oggetti e le carte delle caramelle). Vi prego abbiate un po' di compassione per me...
grazie
luca colzani.

luca colzani 06.07.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

X Fabio Greggio

Complimenti per la tua lucida analisi circa il trasformismo di certi personaggini di regime che, per avido opportunismo,da ex laici ora si fanno sodomizzare dal Vaticano (non a caso termina in -ano!).E per aver descritto molto bene l'attuale deriva cattolico-reazionaria. Propongo a tutte le donne un burka versione occidentale : velo high-tech con visore infrarossi per la notte, microchip per monitoraggio costante di pressione e battiti cardiaci, misuratore ormonale con segnale sonoro per un rapporto senza preservativo e senza rischi, nel rispetto del dogma religioso, infine un gingle di Apicella per l'ora della preghiera...

orazio paternò 06.07.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

@daniele piredda

Se lo chiedi te lo mandano, non so perchè non sia pubblicato ancora. Io l'ho letto è breve e chiaro, a parte qualche formalismo richiesto per legge (credo).

Probabilmente non è pubblicato perchè il sito è ancora "giovine", comunque le idee sono quelle... semplici e chiare in sintesi dice: si decide sempre tutti, i parlamentari rappresentano COSTANTEMENTE l'elettorato. I valori fondanti sono in realtà riconducibili (o coincindeti) alla costituzione italiana, cambia profondamente il mezzo di rappresentanza.

Max Costi 06.07.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

x Yang Chenping:
da chi sono pagati?

Luigi Carloni 06.07.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento

x Claudia

E' vero... ci sono molte cose da trattare, ma prima di affrontare i problemi politi del paese secondo me è necessario formare le ossa del gruppo, le regole interne che guidano le perosne che ne fanno parte... insomma regolare il nostro comportamento prima di regolare quello del paese...
tra poco visito il sito... sono curioso..
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 14:25| 
 |
Rispondi al commento

> BRUTTI LAZZARONI SCANSA FATICHE

Non sono lazzaroni: fanno esattamente quello per cui sono pagati. Indovina da chi, e perché.

Yang Chenping 06.07.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

E perchè quello che c' è scritto su
www.disinformazione.it
e
www.comedonchisciotte.org
deve essere per forza vero ? Forse dalla fama e faziosità dei redattori.
Per te è vero quello che vuoi sia vero !

Test:
Quotidiano Libero: Italia al 9° posto nel mondo per innovazione tecnologica
Quotidiano L' Unità : L' Italia al 53° posto nella classifica mondiale in ricerca & sviluppo.
Ergo: un lettore disorientato a destra crede nel buon piazzamento dell' ITALIA , un altro correttamente orientato a sinistra crede alla nostra pessima classifica.
Ed io che faccio: (( 9+53 )/2)= 31° POSTO , mica poi tanto male.... anche perchè.....
Però anche questa soluzione non mi convince tanto !

Thom Ehliott 06.07.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

IN SCOZIA DA QUEI BASTARDI VIGLIACCHI CHE TIRANO MATTONELLE DI PORFIDO ALLA POLIZIA CI MANDAREI L'ESERCITO CHE SI TROVA IN IRAQ A BOMBARDARLI....I NO-GLOBAL E QUELLI CHE LA PENSANO COME LORO SONO LA ROVINA....BRUTTI LAZZARONI SCANSA FATICHE, VERGOGNATEVI VOI E CHI LA PENSA COME VOI.
+ GIULIANI + GIUSTIZIA

luca colzani 06.07.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

grazie per l'ignoarante

ivana iorio 06.07.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

> Ma quante brave persone scrivono sul tuo blog!!!
> evidentemente brucia loro il buco del cu...

Ti rinnovo la domanda, posto che tu non sia talmente stupido da voler continuare a far finta di non capire: a cosa dovrebbe mai servire sventolare la tua stupida bandiera, visto che continui a finanziare l'assassinio degli iracheni con il tuo denaro?

Devo farti un disegno con i colori del Gay Pride o la domanda è abbastanza semplice?

Yang Chenping 06.07.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Max Costi
purtroppo si,
cercavo nel sito lo statuto, sapresti dirmi dov'è?
la cosa che mi ha colpito e che, sempre se ho ben capito, una volta in parlamento, attraverso Internet saremo chiamati a votare le proposte e tutto ciò che si discute laggiù in nostro nome...
questo è molto bello.

daniele piredda 06.07.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

@Francesco Zeppilli

... credevo ri riferissi a beppegrillo.it,
allora non dico + nulla... fra l'altro come dici tu ho il blocca tutto e anche qualcosa in più! ;-)

Ciao

Max Costi 06.07.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

l'ignorante scrive:
SCUSA ..MA CIAMPI CHI E' ? E' UNO CHE DEVE RINGRAZIARCI PERCHE LAVORIAMO PER MANTENERLO..

il leghista scrive:
VOI comunistelli sfaticati fate altrettanto??
X fare quello che facciamo NOI nn serve nulla,niente politica niente GRILLI vari!

il guerrafondaio scrive:
A cosa serve sventolare la squallida bandiera della pace?

Ma quante brave persone scrivono sul tuo blog!!!
evidentemente brucia loro il buco del cu...
Vi consiglio di metterci del ghiaccio, ma non sopra dentro: almeno così passeranno i bollenti spiriti.

michelangelo gargano 06.07.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

@daniele piredda

[sempre in merito all'idea del partito]
Leggendo ho trovato diverse cose che mi piacciono in www.internetcrazia.com, l'idea del Fair Play,
come si citava anche nei post precedenti e l'idea "formativa" fra le più interessanti.

Tutti i partiti fanno la campagna "per cambiare" poi i privilegi, i nomi di sempre ma soprattutto IL CONTROLLO rimane sempre nelle loro mani. Alla fine colori e posizioni cambiano poco, se comunque il cittadino deve rimanerne fuori abbiamo già capito chi ci guadagna... o no?

Max Costi 06.07.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

@Max Costi

Ti confermo che il pc è perfettamente ok (nessun Trojan , virus, spyware o similia) , probabilmente hai un pop-up blocker o hai installato il service pack per IE che permette questa funzionalità .
Per motivi che non sto qua a spiegare (policy aziendali , tipologia client , e altre cavolate varie) non posso bloccarli.
Cmq a conferma di ciò ti faccio vedere cosa c'e' nel codice della pagina html renderizzata dal php del sito di euronews

http://ad.it.doubleclick.net/adj/euronews.it/news;dcopt=ist;sz=468x60;tile=1;ord=1234567890?

Questo fa parte di uno script in javascript , si puo' notare come euronews.it sia un "cliente" di questo ADVERTISE .
I popup sono generati in modalità random.

Francesco Zeppilli 06.07.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Scusa a chi? di niente, vai avanti...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 14:12| 
 |
Rispondi al commento

x Francesco Zeppilli

...dai una bella formattata :)

Gaetano Salierno 06.07.05 14:11| 
 |
Rispondi al commento

@Nicola Caruso:
Prodi 2 anni; D'Alema 1 anno,; Amato 1 anno.
La sostanza non cambia. Rispondi nel merito invece di fare provocazioni:
i risultati economici del duo Berlusca-Tremonti si commentano da soli ( a meno che non abbiano governato i comunisti...).

Luigi Carloni 06.07.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

W i rincoglioniti... scusa!

Riccardo Simiele 06.07.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

RADIO CAPODISTRIA....STAI TRANQUILLO CHE SE LA NOTIZIA ERA VERA RAI 3 E RADIO "COMPAGNE" AVREBBERO MESSO GLI STRISCIONI

IVANA IORIO 06.07.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

x Liliana Amadò
e tutti gli altri che hanno fretta :)

se non vedi il tuo post sul blog:
1. Aspetta almeno una manciata di secondi prima di allarmarti :)
2. Se proprio non lo vedi anche dopo una manciata di secondi, prova a premere CTRL+F5 (di modo che aggiorni la pagina pulendo la memoria temporanea del browser)

Scusate l'off topic, spero di essere stato in qualche modo utile :)

Francesco Polt 06.07.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Pre Riccardo

era Maria Adele, non Claudia, a dirti che c'è poco...

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 14:05| 
 |
Rispondi al commento

@Francesco Zeppilli

a me non risulta, fai una buona scansione antivirus, trojan e simili (Cerca Spy Boot su google), secondo me hai qualche cosa addosso...

Ciao

Max Costi 06.07.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe... Sito molto figo per carità notizie gratis etc etc...
MA..
Ma cavolo lo apro e mi si aprono 200 mila pop-up DI CUI qualcuno che mi richiede di installare degli ACTIVEX che non si sa bene cosa fanno ?!
Cosa è netvision ?
Che fa ?
E' un dialer ?
Preferisco non saperlo....
La cosa bella è che per chiudere queste finestre come al solito è una impresa...

per dirne un paio... mi è aperto questo :

http://ad.it.doubleclick.net/1036373/pop_under_400x400.gif

Casino online... dove la gente ci si rovina.

Oppure...


http://ad.it.doubleclick.net/1009394/CepuGrandiScuole.htm?clickTag=http://ad.it.doubleclick.net/click%3Bh=v3|32ad|3|0|%2a|k%3B16057832%3B0-0%3B0%3B7744202%3B1-468|60%3B10103373|10121269|1%3B%3B%7Esscs%3D%3f

IL CEPU....


D'accordo la publicità... ma alcuni di questi popup sono parecchio invasivi...

Preferisco un altro sito tipo quello di google GRATIS e senza "fastidi"

Francesco Zeppilli 06.07.05 14:01| 
 |
Rispondi al commento

piccolo aneddoto:
ieri pomeriggio ero in macchina e ascolto il GR1:
La notizia del caso Lega a Strasburgo viene data con un taglio molto soft.
Subito dopo mi sintonizzo su Radio Capodistria (emittente slovena in lingua italiana ) e la stessa notizia rivela particolari che non ho sentito in nessun altro notiziario RAI:1)Speroni uscendo dall'aula a mandato un bel Vaffa all'Italia. 2) Gli espulsi hanno poi continuato la gazzarra fuori dall'aula inscenando una manifestazione contro l'EURO e l'Europa.
Come si vede, la stessa notizia ,vista da destra o da sinistra , può essere molto diversa e avere un impatto diverso.
saluti

alessandro sanvitale 06.07.05 13:59| 
 |
Rispondi al commento

x Claudia

Sicura? Io qualcosa ho scaricato dal sito...boh! Ti saluto

Riccardo Simiele 06.07.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

@piredda

>sono un pò confuso, ora giro nel forum...

meglio leggere gli articoli (nella sezione articoli) in particolare "Il pensiero" e "Come funziona", il forum è libero e non moderato... sappiamo cosa significa...

Max Costi 06.07.05 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Riccardo Simiele

W le biblioteche. Sei tu che fornisci link per le letture on line... vai a guardare quel sito, c'è un po' poco. Meglio verificare il link, prima di postarlo.

Maria Adele Del Vecchio 06.07.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

@claudia parmeggiani

prima di venire censurato per insistenza, ho infatti paura che finiamo fuori tema, dico che queste idee fanno parte dei concetti di Democrazia Diretta, che è qualcosa di più del "Partecipativo".

In realtà sono forme per evolvere principalmente il cittadino che interessandosi, partecipando ed avendo potere, prende più coscienza dei diritti/doveri civili.

Approfondimenti nei link precedentemente citati...

Ciao

Max Costi 06.07.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono andata a curiosare su internetcrazia.......

merita approfondimenti

claudia parmeggiani 06.07.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

ho controllato sul sito, sembra ben fatto è l'idea di una democrazia all'interno di internet è buona, ma che tipo di impronta hanno le loro idee?
sono un pò confuso, ora giro nel forum...

daniele piredda 06.07.05 13:50| 
 |
Rispondi al commento

@daniele piredda
@Michelangelo Sanguineti

Guarda nel forum www.internetcrazia.com, in ManifestAzione, l'ultimo post.

Il cestino con dentro lo slogan elettorale,
questo si che è marketing altro che Oliviero Toscani!!

Aspetto sempre un vostro parere

Max

Max Costi 06.07.05 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Gerico....CERTO CHE TU I SOLDI NON LI FARAI MAI...CHI TI ASSUME CON QUESTO LINGUAGGIO ? ....RISPETTA CHI HA IDEE DIVERSE DALLE TUE

IVANA IORIO 06.07.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

fuori tema:
di ieri la notizia dell'assenteismo al parlamento (e' da anni che la cosa mi secca: in fondo li paghiamo per essere almeno presenti!)
poco fa ho sentito alla radio che (scusate, mi debbo ripetere, ma parlo della provincia di bolzano) agli eletti che 'marinano' le sedute verra' detratto - con effetto retroattivo da marzo - un importo di 50,00 euro per ogni mezza giornata di assenza :-)
direte voi: tanto loro possono anche fare a meno di quelle bricciole!
vero, ma intanto almeno io risparmio!!!
e se anche per i ns. beneamati parlamentari funzionasse in quesato modo???
utopia, purtroppo ..... ma la speranza e' sempre l'ultima a morire!!!

olga bernardi 06.07.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

x Caruso Nicola

anche se nella tua città "leghista" le cose vanno come tu pensi che vadano, tu mi vuoi anche dire che ti riconosci nel pensiero di borghezio?? nel suo parlare, nel suo modo riluttante di far politica?..quell'uomo và ODIATO solamente perchè di mestiere fà il politico..altrimenti un uomo così basterebbe IGNORARLO. invece sono costretto a veder pubblicamente le sue orribili esibizioni politiche, inneggianti alla VIOLENZA al DISPREZZO del diverso e all'inuguaglianza sociale. tu mi vuoi dire che sei daccordo con questo tipo di pensiero...se sì, nn pensi che è un prezzo troppo caro per potere godere tu e la tua bella città, di così tanto amore cittadino?
borghezio è da ODIARE, la lega è da ODIARE.

andrea guastella 06.07.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Michelangelo

prima di passare ai dettagli dovremmo avere chiari gli obiettivi da perseguire

- la vera libertà di scelta
- la vera libertà d' informazione
- il poter esprimere le proprie opinioni anche a Nicola Caruso che ama la lega e che ci dice che a Milano si sta che è una bellezza non fosse altro che per gli extracomunitari
- grande distribuzione?
- concessioni governative sulle acque?
- concessioni spiagge?
- appalti?
- grandi lavori?
- banche
- assicurazioni ( a Bologna abbiamo Tossani che è una potenza nel farti realizzare il massimo della cifra per un incidente subito senza tenere conto che poi in quota pagheremo tutti questo ladrocinio legalizzato)

......che ne abbiamo che ne abbiamo da lavorare!!!!

claudia parmeggiani 06.07.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

La battaglia dell'open source è stata un vero esempio di come si debba lavorare con intelligenza e con la testa. Bravi avete fatto un buon lavoro

M

Massimo Tantalini 06.07.05 13:42| 
 |
Rispondi al commento

@daniele piredda

trovi esattamente queste cose e principi
in www.intercrazia.com, prova a darci un'occhiata,
e dimmi cosa ne pensi. Io mi sono iscritto e l'idea mi piace, il mio dubbio è se ci saranno i 400.000 voti e le circa 10.000 firme per essere in parlamento... certo che se non ci si prova mai...

Max Costi 06.07.05 13:41| 
 |
Rispondi al commento

x Cinzia Rossi

Emerita Deficiente,

invece di fare in conti in tasca a Ciampi (che ti ha salvato il culo, se non ci fosse l'euro ora saremmo come l'argentina) prova a fare in conti dei guadagni del piu ricco d'Italia, Grande Imprenditore da te votato e da tanti altri poveracci che sognavano di arrichirsi gratis.

Prova a chiederti chi ha aumentato i prezzi: l'euro? I marziani? I vietcong? O piu' semplicemente i commercianti, quella brava gente che ha votato il Grande Imprenditore?

Prova a leggere dei guadagni di Mediaset con la legge Gasparri. Poi, confrontalo con la carita' che hanno dato ai pensionati.

Chissa' qualche neurone funziona ancora la' dentro: capiresti che la merda diventa oro - la carita' diventa il bene per la gente, cosi' insegna il TG4.

Poi, fai un altro sforzo, dai ce la puoi fare!

Altro calcolino: tutti si fanno le pippe quando il grande imprenditore dice di voler tagliare le tasse. Prova a calcolare quanti asili nido PUBBLICI (cioe' a prezzi decenti) non si fanno perche' i comuni non hanno piu' soldi.

Solo un popolo di mentecatti puo' credere che basta votare il piu' ricco per arricchirsi.

La politica lasciamola ai paesi sviluppati.

Alessandro Gerico 06.07.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

MA VAI A DENUNCIARE CHI CHIUDE LE DITTE LASCIANDO NEI GUAI CHI HA LAVORATO PER LUI, E CHE PER DECUPLICARE I GUADAGNI NON ESITA A DELOCALIZZARE SFRUTTANDO SCHIAVI....L'ALTRO GIORNO HO VISTO IN TV LA DITTA CALZEDONIA,....SECONDO VOI LAVORA IN ITALIA ? MA IN ITALIA VENDE A PREZZI ITALIANI...E SECONDO ME AI NEGOZI CALZEDONIA DA LE BRICIOLE...

IVANA IORIO 06.07.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sappiamo bene che a Genova c'erano i provocatori in giacca e cravatta, è evidente che non bisogna cedere al loro gioco. Avete visto che la battaglia fatta via Internet, la comunicazione ai parlamentari ha ad esempio fatto impedito l'approvazione della legge sui brevetti per i software. Sono migliaia le persone cha si sono impegnate per questo, ma non menando le mani.
Al diavolo i no global

Massimo Tantalini 06.07.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Brevetti software, vince l'open source

EVVAI!!!!!!

daniele piredda 06.07.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Chi può dirmi quale guerra ha reso migliore un popolo?

claudia parmeggiani 06.07.05 13:38| 
 |
Rispondi al commento

OT

Con 648 voti contrari il no alla legge voluta dalle grandi industrie
La Commissione: "Così la democrazia, non presenteremo più la proposta"
Brevetti software, vince l'open source
L'europarlamento boccia la direttiva

http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/
scienza_e_tecnologia/affin2/software3/software3.html

ciao

Igor Scicchitano 06.07.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA ..MA CIAMPI CHI E' ? E' UNO CHE DEVE RINGRAZIARCI PERCHE LAVORIAMO PER MANTENERLO..

IVANA IORIO 06.07.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe
mi ritengo offeso e sento di aver fatto, come italiano, una gran figura di m...a al parlamento europeo dove 4 zotici che pago piu di ogni altro al mondo offendono senza motivo il capo dello stato impegnato a farci fare una bella figura........si possono denunciare? ma seriamente?

alessandro ferrari 06.07.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque è in grado di andarsi a rileggere il mio post delle 12.10 e quindi non vorrei essere accusato di incoerenza. Semplicemente, i punti di vista possono anche essere sfumati e non sempre radicali e assoluti.
Dunque... Sulla televisione mi viene una gran voglia di dissociarmi dalla tendenza alla demonizzazione assoluta. La televisione in sè è un contenitore, quando è spenta (se si tratta di un modello vecchio non ultrapiatto o postmoderno) ha anche l'aspetto dello scatolone neutrale ed innocente. E' un mezzo, uno strumento. Come una qualunque autovettura, che può essere usata come perverso prolungamento di un membro corto e un po' storto o più linearmente come pratico e innocente mezzo di trasporto. Come una pistola, che può riposare in fondo a un cassetto e non venire mai usata o può diventare l'arnese di qualche Tex Willer della Bovisa. Come la morfina che può alleviare i dolori atroci del malato terminale o essere il trastullo di un ricco annoiato. E come tante altre cose. La televisione, in Italia e in tutto il mondo, prima dell'avvento nell'ordine delle videocassette, di Internet e dei DVD, ha svolto un ruolo di interscambio e di trasmissione culturale assolutamente fondamentale. E' grazie anche alla TV che oggi il bambino della Val Trompia e quello di Manhattan si assomigliano molto di più di 50 anni fa. E' chiaro che da qualche anno (facciamo anche 20-25) a questa parte
lo scatolone è sempre più spesso, o quasi costantemente, pieno di spazzatura. Ma passano ancora dei bei film, delle belle trasmissioni di divulgazione scientifica, concerti, eventi sportivi... Il problema sta anche e soprattutto su come NOI riempiamo la scatola. Io personalmente l'accendo nelle rare ma costanti occasioni in cui c'è qualcosa che mi interessa. Molti miei amici, conoscenti o semplici vicini di casa l'accendono a prescindere e si bevono tutto in modo passivo-catatonico. Ancora una volta, si tratta di fare delle scelte accertandosi prima di avere il cervello ben collegato.

Giovanni Colombo 06.07.05 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Antonio... prima di tutto io non ho mai detto che con l'inciviltà non si cambiano le cose... ho detto che è un metodo stupido e che (spero) in questo blog la maggioranza delle persone non voglia cambiare della merda con dello sterco.. Togliere il potere ai ladri in giacca e cravatta per darlo ai violenti ignoranti e impulsivi non cambia certo le sorti del paese... quindi l'esempio che porti non smentisce nulla... l'uomo da sempre cambia le cose con la violenza.. e da sempre non è soddisfatto del risultato, mi pare, altrimenti non saremmo qui a lamentarci!
Forse bisogna un po' cambiare metodo!
..
Detto questo in India avranno anche fame... un mio caro amico ha passato diversi mesi in india e mi ha detto che un grosso problema che hanno è la pigrizia congenita... se possono evitare un lavoro generalmete lo evitano... (chiaro che si generalizza.. non tutti sono così..), forse questo è un motivo per cui hanno fame... comunque il mio intervento vuole solo affermare il fatto che la società si cambia ANCHE con la civiltà e senza violenza.
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

7) la perfetta integrazione dell'operato del Partito con il proprio sito web al fine di scavalcare i canali convenzionali e portare, o almeno provare a portare, il nostro pensiero a chiunque lo voglia ascoltare.
7.1) utilizzo della rete per un continuo contatto ATTIVO con i cittadini attraverso FORUM e BLOG;

daniele piredda 06.07.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

@Michelangelo Sanguineti

Di iniziative per movimenti politici alternativi ce ne sono già molti. Cerca "democrazia diretta" su google oppure visita www.internetcrazia.com , vediamo quanti voti prendono alle prossime elezioni, sempre che si raccolgano le firme.... perchè tanti parlano ma ci saremo in 1.000 per collegio a firmare? Vedremo, sono molto curioso.

Ciao ☺

Max Costi 06.07.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Quei no global che usano la violenza si sono criminali, quelli che invece si esprimono liberamente con mezzi leciti, ne hanno il diritto come tutti.

Massimo Tantalini 06.07.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

scusamima:
- 2 rifiuto dei soldi statali come aiuto al partito (dobbiamo arrangiarci da soli)

non mi pare giusto!
gli altri hanno a disposizione milioni di € esclusi i fondi dei privati...
senza un minimo di aiuto dello stato, come si fa?
d'altronde quei soldi sono anche nostri.

daniele piredda 06.07.05 13:25| 
 |
Rispondi al commento

x Claudia

W LE BIBLIOTECHE! o sbaglio?

Riccardo Simiele ♫ 06.07.05 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha detto che i no global sono criminali?

Io no di certo.

claudia parmeggiani 06.07.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

X MICHELANGELO

Dimmi quando, quando, quando.......

Un po' come la polizia privata di questi giorni? Però, guai a chi dovesse sgarrare le regole.

Alessandro Onesti 06.07.05 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Rettifico, x Nicola: no way! ma che figura mi fai fare?

Riccardo Simiele ♫ 06.07.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Casarini e Agnoletto, se fosse per me, avrebbero bisogno di andare a lavorare nei campi, così la smettono con le loro fregnacce. Chi semina violenza raccoglie tanti guai. Lo ripeto Giuliani era un imbecille.

Massimo Tantalini 06.07.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

so che non c'entra con questo argomento ma... la fonte è EURONEWS----Incollo la pagina dal sito di euronews---link
http://www.euronews.net/create_html.php?page=accueil_eco&lng=4

"""Caso Parmalat, le undici prime sentenze a Milano per patteggiamento

Prime sentenze a Milano per il crac Parmalat. Il giudice per le udienze preliminari Cesare Tacconi ha accolto le richieste di patteggiamento di 11 dei 30 imputati, assegnando pene che vanno dai due anni e mezzo ai 10 mesi.

Nessuno comunque andrà in prigione. Neppure per l'ex direttore finanziario Fausto Tonna, che non ha ottenuto la condizionale, ma potrà chiedere comunque l'affidamento in prova ai servizi sociali.

Tonna è ritenuto essere l'architetto della rete complessa di holding che ha permesso a Parmalat di mascherare i suoi conti: una struttura crollata nel dicembre 2003, quando il gruppo alimentare ha riconsciuto un buco di oltre 14 miliardi di debito. Il cinque settembre dell'anno dopo 88 persone fisiche e morali sono state accusate nel corso dei due filoni dell'inchiesta, quello parmigiano e quello milanese. Dopo le prime sentenze di oggi, per Parmalat si prevede il ritorno in borsa nell'ottobre 2005.

Fra gli undici patteggiamenti, ci sono quelli del fratello e del figlio dell'ex patron, Giovanni e Stefano Tanzi, condannati a un anno e undici mesi. Le accuse vanno dall'aggiotaggio, alle false comunicazioni ai revisori all'ostacolo dell'attività della Consob.

Per l'ex patron Callisto tanzi, rinviato a giudizio 3 giorni fa, la prima udienza del processo a Milano è fissata per il 28 settembre.

Per tutti coloro che hanno ottenuto il patteggiamento si chiude il capitolo milanese, ma non quello parmigiano dell'inchiesta. A Milano, fanno sapere i giudici, entro luglio si dovrebbero completare le richieste di rinvio a giudizio per le banche, italiane e estere coinvolte nella vicenda.





Il superdollaro specchio di un'economia forte
Corruzione alla Volkswagen: l'inchiesta si allarga
Asda abbassa i prezzi licenziando i dipendenti
Euro ai minimi sul dollaro: dalla Francia l'ultima spallata
Semiconduttori: vendite in calo, ma la ripresa è alle porte
Spagna: meno disoccupati, grazie all'industria."""

Andrea Calini 06.07.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Per chi vuole una speranza fuori Unione Europea c'è sempre: http://forzasvizzera.com/


O no??
☺☺ ☺

paolo luino 06.07.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il fuori tema...
Alcune regole che propongo del partito virtuale:

- 1 gli appartenenti eletti prenderanno uno stipendio pari allo stip. medio italiano, se la legge prevede altro trattamento superiore, il resto va chi ne ha bisogno.

- 2 rifiuto dei soldi statali come aiuto al partito (dobbiamo arrangiarci da soli)

- 3 No immunità.. no fedina penale sporca (come proponeva Beppe un po' di tempo fa) per chi sarà stipendiato dallo stato.. non dobbiamo insinuare nessun dubbio sulla nostra onestà.

- 4 Nessun pregudizio... destra o sinistra chi se ne frega... quello che importa sono le idee quindi se berlusconi dice una cosa giusta (succederà mai?? :) ), noi siamo disposti ad ammetterlo.. lo stesso vale per chiunque altro.

- 5 Gli altri politici non sono avversari, sono colleghi.

- 6 Non ci rivolgiamo agli ELETTORI, ci rivolgiamo a chi vive in questo paese!
...
....

se susciterà interesse potrò continuare...
Grazie Claudia per il supporto!
Mike

Michelangelo Sanguineti 06.07.05 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Ahi, ahi, Beppe se ti metti pure tu a far pubblicità alle multinazionali dello spaccio di menzogne...permettimi, ma tu hai detto di cercare informazione, non cazzate.

BBC, CNN, Euronews? Raccontano balle gigantesche al pari dei nostri media nazionali, trovi esattamente le stesse cose che trovi sul normalissimo televideo RAI o Mediaset, che ti risparmia di sentire le scemenze di contorno dette nei telegiornali.

Vogliamo cercare informazione alternativa?
Cercare sul web è molto meglio. Non sai l'inglese? Vai su siti di traduzione on-line grauita, non saranno traduzioni capolavoro, ma sono comprensibili.
Io traduco sempre www.reseauvltaire.net (rete Reseau Voltaire per la libertà d'informazione, francese) e anche se con un po' di sforzo riesco a capire, così aggiro l'ostacolo della lingua.

E comunque volendo ci sono due ottimi siti:

www.disinformazione.it

www.comedonchisciotte.org

in italiano, con abbondanza di link.
Come traduttore automatico io vado su:

www.systran.com

che offre la possibilità di tradurre pagine web online gratis da molte linge, ma ce ne sono altri.
Ci risparmiamo di farci prendere per il culo in 7 lingue da Euronews o altri galoppini della meravigliosa Europa Unita che stanno cercando di costruire...mai sentita su Euronews una sola parola di critica.

Ah, hai notato che a fianco alla tua citata "No comment" c'è la nuova rubrica "Comment"? Tutto vero: in questa rubrica, equivalente a "No Comment" però i commenti ci sono.
E la rubrica, come vistosamente declamato, è sponsorizzata da una multinazionale del petrolio se non erro, la Shell se non ricordo male.

A buon intenditor...non cadermi così in basso Beppe, non vorrei comnciare a dover dubitare anche di te, sarebbe un vero peccato.

Giordano Galli 06.07.05 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E noi li paghiamo ??? Dove sono ??
---------------------------------
Dopo un iter travagliato che ha visto l'esecutivo andare sotto in Aula per sette volte
Competitività, sì della Camera al ddl. Ora passa al Senato


Questa mattina, il Presidente della Camera Pier Ferdinando Casini aveva sospeso i lavori per 10 minuti, dopo che l'esecutivo era stato battuto ancora una volta su un emendamento presentato dall'opposizione. ''Oggi è martedì e alle 12.10 abbiamo un livello di assenze in Aula, soprattutto nella maggioranza, che è francamente intollerabile'', ha detto Casini. Il governo era stato battuto
E dopo la sesta sconfitta dell'esecutivo sugli emendamenti al ddl, Piero Ruzzante (Ds) aveva dato i numeri della 'debàcle': ''Mancavano oltre 200 deputati della maggioranza'', ha spiegato. In Aula c'era solo il 26% di An, il 61% di Fi, il 42% della Lega e il 50% dell'Udc, mentre l'opposizione era presente all'80% con 194 deputati su 240. ''Andare sotto di 31 voti è segno di un grave problema politico - aveva aggiunto l'esponente Ds - Non trascorre settimana senza che il governo venga battuto in Aula. E' l'ottantunesima sconfitta dall'inizio della legislatura''.

emanuele frontini 06.07.05 13:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori