Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Braccia rubate al lavoro: Roberto Calderoli

  • 924


Calderoli.jpg


Nasce a Bergamo con parto celtico, invece del forcipe hanno usato le corna di yak. Da giovane è capellone e alternativo. Parte per gli USA dove diventa ballerino di Michael Jackson partecipando al video Thriller. Come ballerino è mediocre, ma è l’unico che non deve essere truccato.
Si innamora di Michael Jackson, hanno una breve storia, ma si lasciano per raggiunti limiti di età. Nessuno dei due si riprenderà mai più.

Calderoli diventa omofobo, razzista e gran castratore del mondo.
Nel frattempo diventa dentista per corrispondenza con la scuola Radio Elettra dove conosce Bossi.
La prima volta che guarda in bocca Bossi capisce il suo futuro.

Si sposa con rito celtico, invece del riso gli tirano salciccia e polenta e inizia la carriera politica. Con un principio: essere ideologicamente padano purissimo e farsi pagare uno stipendio miliardario dagli italiani, anche meridionali.

E’ troppo anche per me, mi fermo qui, per pudore non pubblico nessuna sua frase.
Per saperne di più andate su Google e cliccate la parola “indecente”.


Mandiamolo a lavorare.

Che lavoro gli fareste fare.

a. Pupazzo di un ventriloquo
b. Raccoglitore di urina di maiale per sconsacrare le moschee
c. Lanciatore di forme di parmigiano


Di Beppe Grillo e Stefano Benni (il Lupo).

21 Ago 2005, 10:16 | Scrivi | Commenti (924) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 924


Commenti

 

pagare uno stipendio miliardario dagli italiani, anche meridionali.

E’ troppo anche per me, mi fermo qui, per pudore non pubblico nessuna sua frase.

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 29.09.15 00:44| 
 |
Rispondi al commento

,,,

pi g. Commentatore certificato 03.10.07 21:03| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè bisogna solo parlarne male...magari esagera ma non ha tutti i torti,probabilmente gli anziani parenti del signor grillo non hanno mai proavto ad essere aggrediti da dei marocchini davanti a casa sua,andrai tu beppe a bloccare tutti quei bei spacciatori per le strade di bologna?non si puo piu uscire di sera cazzo!!!e la sinistra cosa fa?integrazione...integrazione...intanto la gente deve cambiare casa per non essere minacciata,deve buttare via soldi guadagnati in anni di lavoro per integrare...le figlie quando vanno a ballare c'è da avere paura...ma andate tutti a cag@re mezzi moralisti del ca##o,è facile fare il comico famoso quando si hanno i miliardi vieni un po ad aiutare gli operai ITALIANI al posto degli stranieri,li vuoi aiutare?vai dal re a rabat e fai una bella marcia,poi avremo purtroppo un comico in meno xo...

marco rosi 17.09.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento


Certo, ce ne sono di legaioli che leggono il tuo sito Beppe!

Mi piacerebbe prendere in giro questi personaggi, ma non ci riesco. Un senso di angoscia misto a nausea e odio mi rende incapace di scherzare su questi farabutti che con le loro leggi incostituzionali hanno fatto e stanno facendo soffire migliaia di immigrati. Oggi il dentista maiale, a proposito della riforma Amato-Ferrero della Bossi-Fini, minaccia di indire "un referendum che cancelli questo obbrobrio di legge".

Anche qui a Verona purtroppo hanno vinto le comunali i caproni verde muschio, belin ma avete sentito parlare Tosi? è un'esperienza raccapricciante.

Povera Italia...

GRANDE BEPPE! GRANDE STEFANO!

Ciao

Manuele Cuoghi 28.06.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Certo, ce ne sono di legaioli che leggono il tuo sito Beppe!

Mi piacerebbe prendere in giro questi personaggi, ma non ci riesco. Un senso di angoscia misto a nausea e odio mi rende incapace di scherzare su questi farabutti che con le loro leggi incostituzionali hanno fatto e stanno facendo soffire migliaia di immigrati. Oggi il dentista maiale, a proposito della riforma Amato-Ferrero della Bossi-Fini, minaccia di indire "un referendum che cancelli questo obbrobrio di legge".

Anche qui a Verona purtroppo hanno vinto le comunali i caproni verde muschio, belin ma avete sentito parlare Tosi? è un'esperienza raccapricciante.

Povera Italia...

GRANDE BEPPE! GRANDE STEFANO!

Ciao

Manuele Cuoghi 28.06.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

(...) diventa ballerino di Michael Jackson partecipando al video Thriller. Come ballerino è mediocre, ma è l’unico che non deve essere truccato (...)
Ma su,cosa dite signori Grillo e Benni,non fate i faziosi anche sulle "brutture"... siete scandenti anche come humoristi!
Scusate:perchè Livia Turco,Pierino Fassino,Prodi,Sircana,la Palermo,la Rosy Bindi hanno bisogno di trucco per partecipare al prossimo film degli sugli zomby ?
Il massimo della sfigateria italiana è proprio nella sinistra politica,cioè coloro che danno del nano a Berlusconi scordandosi di Giordano e Parise,che sono nani non solo di statura fisica.
Capisco Beppe Grillo e le sue arrabbiature,dal momento che Prodi, D'Alema,Pecoraro Scanio,Rutelli,Pannella & co,gli hanno fregato il mestiere!

PS
Non sono leghista e non mi frega nulla di Calderoli,sono un orgoglioso meridionale meridionalista che non riesce a sorridere di fronte a scritti così scontati e populisti,passati per satira.
Grillo ti vedo bene come leader della sinistra,però cercati un nuovo autore!

Ivan Z.Gotze 14.06.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sa che mi sta prendendo la mano sta cosa: è divertente, oltre che utile.
O no?

Tanta confusione, maldicenza, malvezzo alla critica acritica e senza intelligenza.
Vediamo di fare luce.
Tutti i leader politici dal centro-sinistra al centro-destra in Italia sono del nord.
Da Bologna in su.
Escludi D'alema, che non è un politico e lo dimostra l'isolamento internazionale in cui è caduta l'Italia grazie alle pirlate del nostro ministro degli esteri, un pugliese incapace che con il PCI (lui era capogruppo regionale) era in giunta con i democristiani a far buchi nei bilanci (e fuori) della regione.
Allora, la Lega Nord è l'unico movimento politico che propone, sia pure provocatoriamente, una questione meridionale.
Questa è la realtà.
Ora, domandate ai Casini, ai Prodi, ai Sircana (che schifo e che ribrezzo questo mezzo uomo che si fa difendere dalla moglie sui giornali: un vomito) chi comanda in Italia?
Il nord, risponderanno.
E tu, te la prendi con l'unico politico che fa veramente politica e dice le cose come stanno?
Ma dai.
Questo paese non ha speranza.
Non ragiona e non vuole ragionare.
Spero che moriate tutti di fame e di freddo.
Gustavo Gesualdo

Gustavo Gesualdo 01.04.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei apparire pretestuoso, ma approfitto di questo magnifico spazio di libertà che è il mondo di internet per affermare che, il senatore Roberto Calderoli si configura fra quei rari politici italiani che non conoscono l'ipocrisia e la furbizia.
Dice quel che pensa.
Agisce come crede.
Vota secondo coscienza.
Si assume le responsabilità relative ai propri atti umani e politici.
Così doverbbero essere tutti i politici italiani e non solo loro.
Ma essere così normali in un paese deviato come il nostro, dove troppi rubano e infrangono la legge quotidianamente, il "normale" diviene il "diverso", quello da escludere, quello da punire.
Ma fatemi il piacere.
Il mondo ride quotidianamente di voi: quando vi sveglierete?
Gustavo Gesualdo

Gustavo Gesualdo 01.04.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

E no, non ci siamo proprio.
A lavorare in italia ci dovrebbero andare innanzitutto i sindacalisti, che non lavorano.
Fate un escursus nelle tasche dei presidenti di camera e senato in Italia e scoprirete che vivono di pensioni luculliane senza aver mai lavorato un giorno in vita loro!
In più, differentemente dalle civiltà democratiche autentiche, come quelle anglosassoni di origine celtica (e mi spiace per chi non ci crede, ma la differenza esiste e si vede pure), nelle quali i sindacati fanno politica come quelli italiani, ma a differenza di questi, si presentano democraticamente dinanzi agli elettori perchè la loro azione sia premiata o punita.
In Italia invece, la partecipazione antidemocratica alla vita civile di questo paese di gente che non ha mai lavorato un giorno della propria vita, come i sindacalisti, rappresenta un vero e proprio attentato alle istituzion democratiche.
E non stiamo parlando dei Guido Rossa (magari) assassinati dalle BR, ma parliamo del pader del Giuliani, dei brigatisti rossi della CGIL.
Volete la verità?
Avete il dovere morale di dirla tutta.
Grazie e tanti saluti celtici e romani a tutti.
Gustabo Gesualdo

Gustavo Gesualdo 01.04.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma la smettiamo stiamo parlando di uno che non sa nemmeno parlare...se quello è un politico io merito il Nobel ogni anno da qui al 2030!!
PER CORTESIA!!!!!

Stefano Gallotta 24.02.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli è il politico più intelligente che abbiamo in Italia, perché è l'unico che ha voglia di dire le cose come stanno, senza paura di voi FALSI BUONISTI che non approvate che la Lega voglia togliere il marciume dall'Italia, perché l'Italia dei comunisti è sempre stata tappabuchi, ossia i problemi si lasciano lì, si fanno un po' di pene qua, un po' di condanne là, poi arriva l'indulto che tira fuori tutti.

vergognatevi. W CALDEROLI

Federico Carraro 12.02.07 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BAMBINI...CAPRICCIOSI... BOSSI,MARONI,CALDEROLI RIMANDIAMOLI AL PARLAMENTO ITALIANO CON IL CIUCCIOTTO,SOLO COSI NON PARLANO DI PARLAMENTO PADANO.

gino saggese 11.02.07 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Ce ne fossero di Calderoli !!!
Prova tu Beppe Grillo a mettere la maglietta delle vignette famose

nino ZOK 04.02.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CALDEROLI è un grande! Viene ostracizzato e demonizzato dai mass media mondialisti solamente perché dice la pura e semplice verità che voi ipocriti segretamente pensate ma non avete il coraggio di dire. E voi pecoroni che credete a ogni balla dei mass media mondialisti ci cascate. Forza Calderoli, forza Lega Nord, viva l'Italia federale fatta da Padani e Meridionali onesti e lavoratori. Continuate e inchinarvi all'islam e ai suoi servi, vediamo tra qualche anno dove andremo a finire. A voi donne di sinistra vi piacerebbe vivere e vestire come comanda il corano che voi tanto difendete a spada tratta? Rispondete su questo se avete il coraggio, e svegliatevi e apprezzate chi cerca di difendere le nostre libertà e tradizioni dai nuovi barbari misogini e sessuofobi che voi tanto paradossalmente apprezzate. La Chiesa Cattolica no ma l'islam si? Hahahaha Lega Nord salvaci tu!!!

Alessandro Poggi 20.01.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dovrebbe come minimo essere messo in carcere per tutte le cazzate che ha esternato,come raccoglitore di urine lo vedrei a suo agio.saluti e avanti cosi'
roberto

roberto sciutto 18.01.07 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro sull'urina ci starebbe proprio bene, con uno come Calderoli, ho visto anche io la trasmissione Matrix ieri sera e a sentire lui mi è venuto il volta stomaco, è un pezzo di m....
Volevo vedere lui se gli avessero massacrato sua moglie e suo figlio.
Ha detto ad Azouz di andarsene al suo paese che è meglio, ma se se ne va anche lui dal nostro paese e tutti i politici come lui l'Italia andrebbe meglio. Comunque ne riparliamo fra qualche anno, quando saranno più gli stranieri che gli Italiani, la Lega Nord che fine farà.

Monica Crisci 16.01.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...a volte credo che la libertà di espressione sia un errore...mi spiego: non è più possibile sentire cotante c.....e dette da un senatore ed ex ministro che è stato responsabile di morti con le sue parole imbecilli (ricordo la maglietta con vignetta...)
Bisogna fermarlo!! Calderoli vai a lavorare!!!!

Andrea Marini 07.01.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

calderoli ha solamente ragione. è ora che ste bestie napoletane vadano a lavorare anzichè andare in giro senza casco a sparare i tric-trac del cazzo.

beppe grillo tu sei il primo a dover andare a lavorare, ma forse lavoro è una parola che non hai mai conosciuto, tu e le tue ville, e la tua enorme jeep ad idrogeno da 40000 euro. bel proletario del cazzo!!!!

tony caldi 12.11.06 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole,sono senza parole.Questo è il nostro vice-presidente del Senato? VERGOGNA!!
E'un momento difficile per la mia città,per le persone che amo,per i miei concittadini ONESTI che hanno paura di ribellarsi.Magari siamo topi,ma meglio topi onesti che BESTIE volgari e IMBECILLI...è inaccettabile!!!

Fabio GRIMALDI 03.11.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

A me viene da ridere. Quando leggo le discussioni su immigrazione e multicultura. Sull' identita' nazionale. Su chi deve stare dentro i confini e chi fuori. Sul bianco e il nero. O sul rosso e il nero, parafrasando antiche opere. Ma per favore. State facendo il gioco di tutti loro... vi hanno dato un pupazzetto con cui gingillarvi, una falsa paura da cui proteggervi, e chi vi protegge? Loro, ovviamente. O gli altri. Ci sono solo loro, o gli altri, prima del baratro. L' antica legge della domanda e dell' offerta. Politica di marketing. Ispirare falsi desideri e false paure per vendere il prodotto. Ci stanno riuscendo perfettamente. Quando i nostri figli non avranno piu' risorse per sostenersi, e il mondo ci ricoprira' con lapilli di lava e scorie (perke' il mondo sopravvivera' a noi, ricordiamocelo), voglio proprio vedere se riusciremo ancora a prenderci a sciabolate per un pezzo di terra, per chi deve stare dentro e stare fuori, per chi deve comprare e chi vendere.

Basta aspettare...

Io ho ventidue anni, e non so se me la sentiro' di mettere al mondo dei figli in un mondo come questo. Ma forse e' l' unico modo per migliorarlo, continuare a figliare e a trasmettere un' apertura mentale. Prima o poi usciremo dai nostri confini, che non sono territoriali. Per nulla.


Mi scuso per il discorso forse retorico e forse fuori luogo.

Alba Speranza 24.10.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Cara ATC,
sono:MOHAMMAD SHAFIQUE un tuo abbonato della linea 27, per la precisione. Ma non è di questo che voglio parlare. Non è la solita lettera di lamentela sugli orari a cui forse sei abituata, ma una confidenza tra amici di viaggio. Ieri aspettavo il mio autobus, quello che mi porta al lavoro ogni mattina alle sette e mezza. Puntuale, niente da dire. Complimenti per il servizio! Ma ieri mi è risultato difficile salirci…si, perché sul pancione del 27, un cartellone pubblicitario gigante mi ha ricordato che sono un cittadino dimezzato! C’era scritto: “LORO NON VOTANO”, ovvero: “IO NON HO DIRITTO AL VOTO”, firmato Lega. Allora mi sono chiesto: “non ne ho diritto perché non ho la testa per votare o perché i miei tratti somatici ricordano poco quelli di un bolognese?” E pensare che ormai vivo qui da 22 anni…un cittadino esemplare direi, che paga le tasse più di tanti altri e lavora onestamente tutti i giorni. Giuro che lo faccio…e tu ne sei testimone ogni mattina quando mi vedi salire con la mia tuta da lavoro.

Che dire? Mi sono venuti i brividi, mia cara ATC! Tu la pensi come me, vero? Pensi anche tu, da trasporto pubblico, che si dovrebbe sostenere il dialogo e i diritti civili? Dove è finita la solidarietà di cui si parla? E tutti quei buoni propositi di integrazione?

Tu che li hai incontrati, hai detto ai signori della lega che noi, come tutti, paghiamo puntualmente l’abbonamento dell’autobus? Perché a me hanno insegnato che dopo il dovere viene anche il diritto!

Chiudo qui…ci vediamo domattina, allo stesso orario, sullo stesso autobus…e magari il mio prossimo abbonamento porterà una croce al posto della firma: la croce che non posso mettere per contribuire al progresso del mio Paese. Consentimelo ATC, è il mio piccolo grido di protesta!


A domani
Mohammad

francesco 28.02.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Cara ATC,
sono:MOHAMMAD SHAFIQUE un tuo abbonato della linea 27, per la precisione. Ma non è di questo che voglio parlare. Non è la solita lettera di lamentela sugli orari a cui forse sei abituata, ma una confidenza tra amici di viaggio. Ieri aspettavo il mio autobus, quello che mi porta al lavoro ogni mattina alle sette e mezza. Puntuale, niente da dire. Complimenti per il servizio! Ma ieri mi è risultato difficile salirci…si, perché sul pancione del 27, un cartellone pubblicitario gigante mi ha ricordato che sono un cittadino dimezzato! C’era scritto: “LORO NON VOTANO”, ovvero: “IO NON HO DIRITTO AL VOTO”, firmato Lega. Allora mi sono chiesto: “non ne ho diritto perché non ho la testa per votare o perché i miei tratti somatici ricordano poco quelli di un bolognese?” E pensare che ormai vivo qui da 22 anni…un cittadino esemplare direi, che paga le tasse più di tanti altri e lavora onestamente tutti i giorni. Giuro che lo faccio…e tu ne sei testimone ogni mattina quando mi vedi salire con la mia tuta da lavoro.

Che dire? Mi sono venuti i brividi, mia cara ATC! Tu la pensi come me, vero? Pensi anche tu, da trasporto pubblico, che si dovrebbe sostenere il dialogo e i diritti civili? Dove è finita la solidarietà di cui si parla? E tutti quei buoni propositi di integrazione?

Tu che li hai incontrati, hai detto ai signori della lega che noi, come tutti, paghiamo puntualmente l’abbonamento dell’autobus? Perché a me hanno insegnato che dopo il dovere viene anche il diritto!

Chiudo qui…ci vediamo domattina, allo stesso orario, sullo stesso autobus…e magari il mio prossimo abbonamento porterà una croce al posto della firma: la croce che non posso mettere per contribuire al progresso del mio Paese. Consentimelo ATC, è il mio piccolo grido di protesta!


A domani
Mohammad

francesco 28.02.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Straullu, c'è una differenza tra difendere la nostra cultura e mancare il rispetto ad un'altra. Soprattutto se questa mancanza di rispetto proviene da un Ministro della Repubblica che, purtroppo, ci rappresenta.
L'intolleranza alle vignette non è giustificabile, nè tantomeno lo è l'aggressione incondizionata ai simboli religiosi e non della società occidentale. L'assalto di massa al consolato non è la conseguenza dell'atto infantile di Calderoli... le sue radici, ahimè, sono molto più complesse. Però sicuramente ne è stata la scintilla. C'è gente che non aspetta altro che atti imprudenti come questo per liberare l'odio contro l'occidente.
Solidarietà a Calderoli? Assolutamente no! Ha commesso una sciocchezza che rischia di compromettere anni di dialogo in un momento delicatissimo. Calderoli non ha la minima idea di quanto difficile e pericoloso sia lavorare come console in un paese arabo. Se ci fossero stati i suoi figli nel consolato a Bengasi, si sarebbe comportato allo stesso modo? Un passo avanti nel dialogo con questi paesi può essere il traguardo di anni e anni di snervante diplomazia... e lui? Lui, montanaro ubriacone, ci ha rimandato indietro di 20 anni. Complimenti a chi gli ha affidato un incarico così delicato.
Signor Straullu, anche io sono un uomo di destra, e anche io, purtroppo, dovrò votare a sinistra nelle prossime elezioni. Questa è la vergogna più bassa che ad aprile tantissime persone dovranno sopportare. Non si tratta più di votare secondo le proprie ideologie, qui si tratta di evitare un governo fatto di maleducati, incivili e disonesti corruttori da quattro soldi. La mia idea di destra, e spero anche la sua, non ha niente a che vedere con questi quaquaraquà improvvisati politici.
Facciamoci sentire, ma facciamoci sentire con civiltà e rispetto... se non verso chi brucia e uccide, almeno verso chi giorno dopo giorno con onestà, sacrificio e tantissima pazienza lavora per un rapporto migliore tra le nazioni.

Alessandro Patti 21.02.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Bella coerenza quella della lega nord.
Alle sue origini propagandava un ritorno ad una religiosita' paganeggiante, con posizioni decisamente anticlericali, ora propende per la dicitura delle cosidette origini cristiane e si prostra persino al cardinal ruini, fautore di catechistiche concezioni sulla famiglia che sarebbero antiquate persino nel secolo scorso.
Sparacchia improperi su negri e mussulmani, eppoi il fior fiore degli industrialetti che la sostengono tengono in fabbrica extracomunitari in nero!
Legge bossifini : i clandestini oggi sbarcano in modo assai piu' massiccio che mai!
Bossi che spara ferocemente contro l' 8x1000, una settimana dopo gli capita quello che gli capita, ed ecco che si organizza subito una messa in una parrocchia, credo a ponte di legno, per la sua salute
e intanto va' a farsi curare in una clinica svizzera, manco della "padania nazione" ;
e scommettiamo che paga lo staterello italiano ?
Inutile ricordare poi gli insulti a berluskaiser
diventati in un finesettimana salamecchi e inchini al cavalier servente di arcoRe' che così annulla tutte le varie denunce e querele pendenti sul senatur e salva economicamente il giornale la padania.
tremonti docet.
E mo' ci si mette pure quel panzarotto col faccione da bimbotto obeso e straviziato cogli striptease davanti a clemente j mimun.
Fosse almeno na' bella gnocca.
Stai a vedere che la tanto vagheggiata virilita' dei duri del nord, alla fine della fiera va girata..... di 90 gradi!

carlo tentori 20.02.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto a calderoli, inserisco questo articolo estrapolato da quotidiano.net:

SCARCERATO NIPOTE CALDEROLI ACCUSATO DI RAPINA A MUSEO
BERGAMO, 28 APRILE 2001 - È tornato in libertà il dentista Paolo Calderoli, 29 anni, di Bergamo, in carcere in stato di fermo giudiziario da mercoledì 25 aprile con l'accusa di rapina. Il giudice delle indagini preliminari, al termine dell'interrogatorio, non ha convalidato il fermo imponendo però al professionista, nipote del segretario della Lega Lombarda Roberto Calderoli, la misura cautelare dell' obbligo di non lasciare il comune di residenza.

Stando all'accusa formulata dal pubblico ministero, la sera del 24 aprile, fingendosi un pittore, Calderoli aveva ottenuto di visitare il museo di Arte sacra della Basilica di Gandino durante l'orario di chiusura ed era stato accompagnato da una guida volontaria, uno studente di 17 anni. Ad un certo momento, sempre secondo l'accusa, dopo avere minacciato con una pistola (rivelatasi poi un'arma giocattolo) il giovane e averlo legato a una sedia, aveva prelevato 3 quadri di scarso valore, successivamente recuperati. Resta l'incertezza sui motivi che hanno spinto il dentista, appartenente ad una nota famiglia di professionisti, ad agire in questo modo. L'inchiesta prosegue, ma il giovane è tornato in libertà.

Esemplare famigliuola !



alberto locatelli 20.02.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un leghista e, per essere sincero, non approvo l'ideologia (se cosi la si può chiamare) della Lega Nord. Il caso Calderoli comunque è rappresentativo della situazione contingente. L'intolleranza alle vignette satiriche ci dimostra la difficile convivenza tra la nostra civiltà occidentale e la civiltà orientale ormai satura dell'ideologia integralista musulmana. Mi domando il motivo di tanto scandalo da parte della maggioranza degli uomoni politici al gesto strafottente di Calderoli. Gesto si provocatorio ma ben diverso da un assalto in massa ad un consolato. Quella che emerge è intolleranza verso le più elementari forme di libertà di pensiero e di espressione da parte dei musulmani (o almeno di una buona parte di loro). Mi chiedo (con preoccupazione)cosa avverrà in futuro. Forse per non offendere la religione musulmana ed il profeta maometto dovremo obbligare le nostre mogli e le nostre figlie a mettere il velo. Forse dovremo rinunciare ai nostri simboli religiosi. Di sicuro alla nostra libertà. Spero che le nostre coscienze si risveglino presto. Se iniziamo ad abbassare la testa e a flaggellarci per una vignetta satirica che sarà del nostro futuro prossimo? Mi chiedo, infine, (da uomo di destra non liberale ma sociale) se il comportamento di certi politici (vedi l'on. Fini) che rinnegano tutto e tutti (fino a qualche tempo fa sosteneva che Benito Mussolini fosse il più grande statista del XX secolo) non acceleri il processo di decadenza della nostra società già gravemente malata. SVEGLIAMOCI!! FACCIAMOCI SENTIRE!! SOLIDARIETA' (A MALINCUORE) A CALDEROLI!!

RICCARDO STRAULLU 20.02.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli non avra' fatto certo una cosa intelligente a mostrare la maglietta in tv,ma allora giustifichiamo quelli che hanno assaltato il consolato? Se non assaltavano niente non morivano di certo.E quelli che hanno abbattutu le torri gemelle?Sicuramente brava gente ...Medaglia al valor militare per meriti sul campo!La verita'signori miei non sta a destra come non sta a sinistra e' ora di usare il buon senso perche ' i politici sono tutti li a farsi gli affari propri e basta!!!!Ma credete davvero che se Berlusconi ha fatto un caz per il popolo Prodi faccia qualcosa?Illusi

remo la barca 19.02.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli,in qualità di ministro e non di privato cittadino, ha combinato una demenzialità non secondaria e quindi la defenestrazione era pressochè atto più che dovuto, scontato.
Gli interlocutori a cui si è rivolto sono impregnati di fanatismo ed ogni tipo di dialogo non può esistere.
Se contrariati, non argomentano il loro disappunto ma si fanno esplodere- almeno una parte comunque significativa di loro.
Quindi rispetto eterno ed incondizionato e ricerca,profonda, estrema e definitiva per slegarci economicamente-cioè da un punto di vista energetico- da quel deserto in tutti i sensi che è il medio oriente.
Abbiamo molto da perdere.
Loro,molto poco, e qui risiede il loro vantaggio.
Anche le eterne questioni palestinesi ed israeliane: lustri di morti per contendersi un deserto. Fisicamente è così.

Otto Diesel 19.02.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

calderoli non è un essere umano, perdoniamolo, ma cazzo, non diamogli uno stipendio.

massimo zurolo 19.02.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

calderoli non è un essere umano, perdoniamolo, ma cazzo, non diamogli uno stipendio.

massimo zurolo 19.02.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Beh, siamo in un paese "democratico" che poco più di 60 anni fa sosteneva il più atroce dei genocidi perpretati nella storia dell'umanità in così poco tempo, il cui capo del governo vuole che facciano parte del suo prossimo governo gli eredi del fascismo, fino a 24 ore il nostro ministro delle riforme (!) era un uomo che si autoproclama paladino della civiltà occidentale e ne sostiene apertamente la superiorità assoluta, non esitando a offendere apertamente altre persone solo per il loro credo religioso o per la quantità di melanina nel loro corpo - non c'è davvero da meravigliarsi se possono esistere persone come "Il giustiziere delle moschee". La domanda che mi sorge spontanea è se esseri di questo tipo sono il risultato della cultura politica del belpaese o viceversa...
Mi farebbe davvero piacere se questo individuo, ammesso che abbia abbastanza palle per farlo, mi desse la possibilità di confrontarsi con lui.

Sebastian Heinrich 19.02.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

I maomettani mi fanno schifo, vorrei vederli morti tutti, bambini compresi. E' una razza da estinguere i musulmani, nella maniera piu' feroce, drastica e dolorosa possibile. E' feccia che va estinta al piu' presto, ci avevano provato nelle crociate e non ci erano riusciti, adesso abbiamo armi ben piu' toste, come le bombe al fosforo da lanciare direttamente sulle loro città (tutte) e vederli morire piano piano, scarnificati e sanguinolenti: Usiamoli negli esperimenti scientifici e nella vivisezione, al posto dei beagle e delle scimmie. So che alcuni musulmani sono brava gente, ma facciamoli fuori tutti, cosi' non sbagliamo piu' e chiudiamo una volta per tutte questa questione. Calderoli for president.

The Scanner.

Il Giustiziere delle moschee 19.02.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tale marino somma, di spirito leghista... ma te rendi conto de che stronzate stai a dì? ma a voi della lega ve tolgono il dono dell'uso del cervello? ma come puoi anche lontanamente pensare che un pacifista no global sia una minaccia... e poi "...rossi sporchi di merda..." a chi? Fottuto leghista! vai a pucciare i piedi nel Po e vedi anche di berne l'acqua, così ti viene il colera, schiatti e fai un favore all'umanità. IDIOTA!

andrea damiano 19.02.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in ITALIA e ripeto ITALIA.
Perche'noi dobbiamo adattarci alle loro regole nel Nostro paese e noi nel loro non possiamo neanche fiatare???
lascio a voi la risposta....

Diego Valeni 18.02.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Che dire ragazzi, "il povero Berlusca ha girato in lugo ed in largo la RAI, MEDIASET ed altro per racilmolare il 0,5% dei consenzi e poi..."per colpa di Calderoli" rischia di perderne il 5%. Ritenete anche Voi che Calderoli non sia candidato alle prossime elezioni. Se la regola é valida per Ferrante, estremista ma intelligente, figuriamoci per un razzista e leghista ( non uso altri termini più appropriati).

Nicola Vertone 18.02.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Che dire ragazzi, "il povero Berlusca ha girato in lugo ed in largo la RAI, MEDIASET ed altro per racilmolare il 0,5% dei consenzi e poi..."per colpa di Calderoli" rischia di perderne il 5%. Ritenete anche Voi che Calderoli non sia candidato alle prossime elezioni. Se la regola é valida per Ferrante, estremista ma intelligente figuriamoci per un razzista e leghista ( non uso altri termini più appropriati).

Nicola Vertone 18.02.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Grande Calderoli!!!

FUORI I MUSULMANI DALL'EUROPA!
SONO PEGGIORI DEI NAZISTI SI INCAZZANO PER 4 VIGNETTE INNOCENTI.
QUESTA GENTAGLIA DEVE STARSENE A CASA LORO FARSI I LORO RITI TRIBALI E ADORARE NOI OCCIDENTALI COME DEGLI DEI.

Umberto Bossi 18.02.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi raccomando...che non venga meno la la libertà di espressione almeno per i liberi cittadin; passi la gaf di un ministro, ma bona lè , siamo nel xxI secolo

barilli maurizio 18.02.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

calderoli (sì, con la c minuscola) è un povero nullatenente mentale, vergognamoci per lui, gente, che lui non è capace di farlo...

Andrea Barbini 18.02.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

se non si dimette qualcuno gli dovrebbe sparare e non sto parlando di un arabo.
Il fatto che calderoli sia ministro è un'indecenza inaudita che nessun paese civile può permettersi... il sig. Calderoli dovrebbe stare in galera insieme al signor Fiore (vedi matrix di ieri sera) con tutta la feccia neonazifascista che secondo me andrebbe eliminata col fosforo bianco in un capannone anonimo. Sono stufo di vivere in un paese di MERDA dove anche al governo cè gente ke sembra scappata dalla stalla dei buoi; a sto punto meglio berlusconi, mafioso, ma con stile.

daniele mercury 18.02.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calderoli e l'incidente internazionale
Il ministro calderoli questa volta ha superato ogni limite, aprendo di fatto una guerra ideologica e religiosa con l'islam.
Presentandosi in parlamento con quelle magliette è stato l'unico uomo di governo al mondo ad attizzare e provocare ulteriormente gli islamici più estremisti e non,demolendo di fatto quel poco di diplomazia che il ns paese ancora si vantava di avere(già minata dalla ns presenza in iraq,giusta o no)e accendendo un durissimo conflitto con chissà quali conseguenze.La cosa più grave che non si è dimesso nè pentito.
è UNA VERA VERGOGNA!!!!

antonio gabellone 18.02.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

il senatore calderoli mio giudizio ha commesso un errore imperdonabile e per questo è stato cortesemente invitato a dimettersi dalla carica di governo a lui affidata..
per quanto riguarda il sig. beppe grillo, mi dispiace che un uomo che mi ha fatto morire dal ridere nel perido della mia adolescenza per la sua imparzialita di cittadino italiano.. oggi sia cosi politicamente schierato a sinistra...
sono deluso da te beppe... torna come eri...

andrea fertonani 18.02.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli mi ricorda un pò il ladro del motorino di Alex Drastico dopo l'incidente con il TIR inglese....durante un lungo delirio, gli ritorna la parola, ma non per sempre....e quelle poche volte che apre la bocca gli partono delle cazzate da competizione! Spero che gli amici islamici comprendano che Calderoli "è un ragaaazzo" giovane e, ahimé, inesperto (per questo al Governo!). Grazie

Michele Ranaldo 18.02.06 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che Calderoli ora può dormire tranquillo...ha sulla coscienza la vita di almeno 11 persone per le sue dichiarazione da bar dello sport.

manuel ricci 18.02.06 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più attonito...incredulo...mi stropiccio gli occhi e capisco di non star sognando: l'odio, la provocazione e l'ignoranza sono sempre state le vie più dirette per la distruzione ed il male sociale...ne sa qualcosa Borghezio che dal suo ultimo viaggio in treno non lo si sente più esternare...Auguro fortemente al ministro Calderoli di poter vivere un giorno la stessa esperienza del collega di partito...e certo per il suo bene!! Finalmente potrà capire anch'egli quanto sia pericoloso ciò che con fare gretto e da bullo di paese va dicendo in giro al mondo intero, che ormai di noi italiani ha un quadro sconcertante...
Quello che non perdono a certi "dipendenti" è appunto l'abuso che fanno delle loro personalissime dichiarazioni che formulate dall'alto di un ministero finiscono inevitabilmente per coinvolgere il popolo italiano. Propongo per intanto che si rendano perseguibili certe appropiazioni e che non spetti solo al capo del governo (più marcio di lui nel contingente) chiedere le immediate dimissioni di persone che non hanno più diritto a rappresentare la società civile.
Gente...abbiamo bisogno di un nuovo umanesimo...alla svelta...

gianluca carotenuto 18.02.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Ci hai preso proprio...Dio c'è e ci odia tutti!!

gianluca carotenuto 17.02.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo segnalare che in Camerun agli stranieri che soggiornano per lavoro (o altro motivo) per un periodo + o meno lungo vengono prese le impronte digitali. Che becere maniere leghiste !!!

Oleg Mitrokin 31.01.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Senti Rotini secondo me già il fatto di fare in un paese libero, democratico, e civile un partito che disprezza parte dei suoi cittadini (i meridionali) che pensa di dividere l'Italia e di creare un sotto-stato (tale padania: solo il nome fa ridere)già questi sono più che reati....sono vergogne, onte su tutto il paese..VERGOGNA SOLO VERGOGNA

Giorgio Rossi 19.12.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe
... dalli alla Lega ...
sempre così; ti ammiravo , ma ora sei completamente rientrato nel "politicamente corretto" ;
come tutti i ns. dipendenti, resti nell'ombra e sputi sentenze e contumelie.
Ma l'hai mai conosciuto Calderoli?
Ci hai parlato, discusso ecc..?
o ti basta leggere le agenzia di stampa italiane ... (sic) e unirti con loro ad isultare chi non conosci (tipo prendere una frase e farci tutti i ricami, da buon giornalista italiota ....).
Prima verifica, poi parla.
Bella anche la "trovata" di mettere Bossi e Maroni nell'elenco dei parlamentari "CONDANNATI"; MAGARI, prova ad aggiungere anche il "REATO" per cui sono stati condannatati in italia, tanto per capirci ....
C'era una volta Grillo .... peccato ... ora non c'è più ..., ripeto, peccato ....
Se ci fosse oggi il Grillo di una volta .....

Giovanni Rotini 18.12.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://guerrillaradio.iobloggo.com/:
"Mesi fa, di fronte ad analoghi e altrettanto gravi casi di violenza sessuale, ho proposto di ricorrere alla tolleranza zero e di procedere ad una completa operazione di bonifica del Paese mettendo in campo tutte le forze dell'ordine a disposizione per provvedere, con le buone o con le cattive, all'allontanamento di tutti gli irregolari in circolazione, all'abbattimento delle improvvisate favelas e allo sgombero immediato degli edifici abusivamente occupati. Ma non solo, davanti a delitti così aberranti, come le violenze carnali degli ultimi giorni, ritengo sia necessario insistere sulla mia proposta di introdurre come pena per chi commette reati sessuali la castrazione chimica».
«Personalmente, e lo ribadisco, reputo che la castrazione chirurgica sia la più idonea a funzionare..."

-l'indecente onorevole Roberto Calderoli-


Il ministro delle riforme Roberto Calderoli
ambirebbe personalmente a ricoprire il ruolo di BOIA-CASTRATORE
per gli immigrati clandestini che si macchiano di reati di violenza sessuale.

Dalle sue dichiarazioni si deduce un'Italia ai cui angoli delle strade,
c'è uno straniero con la patta aperta pronto a saltare adosso e stuprare le nostre indefese donne (di puro pedigree italico).

Ma noi alle dichiarazioni di Calderoli diamo ascolto quanto ai suoi rutti post-casòra.
Siamo andati a sfogliare le statische dell'istat sulle violenze sessuali nel nostro paese.
Ed ecco la vera drammatica Italia che ne consegue:

- ogni giorno in media sono sette le italiane che subiscono una violenza sessuale.

- per un totale di 2744 stupri l'anno.

- (Stiamo parlando di casi denunciati alla polizia, perchè nel 92% delle volte le vittime non osano farsi vedere nei commissariati (dicono «per paura di essere giudicate male», «per vergogna», o per difendere chi le ha brutalizzate). Le vittime reali invece sono molte, molte di più: 520mila le italiane dai 1 ---> http://guerrillaradio.iobloGGO.COM

alessandra arrigoni 30.11.05 02:33| 
 |
Rispondi al commento

che lavoro gli farei fare? ovvio: il lavavetri sull'incasinatissima circonvallazione catanese, la mia città. qualcuno potrebbe avere dubbi in merito?...
ho 23 anni e mi sono accorta di essermi finalmente rotta le scatole di permettere al primo pazzo che si alza la mattina di decidere quale sarà la mia vita e quale stipendio dovrò pagargli.
dal primo giorno di asilo (anche i terroni vanno a scuola...finchè ce le tengono aperte) mi hanno sempre ripetuto che lo Stato siamo noi. ecco, ho deciso di essere un pò più Stato e un pò meno in balia di questo tipo o di chi per lui.

dorina distefano 26.11.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

ah ma che bella la Devolution, chi non vorrebbe 20 sanità diverse? Non l'hanno neanche nel Regno Unito che in confronto all'Italia è un gigante!
Meno parlamentari, BENE! Ma si mettono 20 (VENTI) Parlamenti regionali. Se per caso ci sono 100 membri (e saranno di più) a Parlamento e si fanno i calcoli viene da chiedersi ma non era meglio lasciare tutto come prima? Se dobbiamo campare tutti questi anche un asino capisce che le tasse e le imposte aumentano.
Più poteri alle regioni... ragazzi, siamo in uno Stato abbastanza piccolo se lo Stato funzionasse bene basterebbe l'autonomia che ha senza cambiare i poteri delle regioni per andare avanti...
Ma poi una curiosità a cui vorrei mi rispondesse qualcuno che si pensa "padano", dove stanno i confini della Padania? Ho cercato in rete la cartina della Padania in diversi siti e le poche che ho trovato davano tutte confini diversi... Qualcuna finiva con la Toscana, altre non scendevano oltre al Po, altre fino a Roma, insomma io non capisco dove sta!

Agostino Aglieri 23.11.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

padania libera basta ai terroristi cccp e ai pacifisti forse..... no global

marino somma 23.11.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo sei un povero coglione padania libera dai rossi sporchi di merda dai terroristi cccp e dai pacifisti no global (quali?)

marino somma 23.11.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

grillo sei un povero coglione padania libera dai rossi sporchi di merda dai terroristi cccp e dai pacifisti no global (quali?)

marino somma 23.11.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari i miei leghisti
all'inizio vi odiavo, poi infine una luce, e finalmente ho capito, siete da compatire nn da odiare; purtroppo certi concetti nn li capite; è incredibile di come nn sappiate nemmeno voi quel che dite, all'inizio volete cag.... sul tricolore o addirittura bruciarlo e poi difendete la vostra nostra italianità, magari scompariste davvero dalla faccia della terra, nn meritate di chiamarvi italiani, ma nemmeno esseri umani se devo essere sincero!
disprezzate tutto ciò che è diverso da voi, dimenticate facilmente che nel dopoguerra eravamo noi i migranti, e germania francia america etc etc subirono la nostra sporcizia( i nostri migranti erano sporchi e maleodoranti ne più ne meno che gli albanesi odierni) e i nostri nonni facevano dieci undici figli, ma nn abbiamo colonizzato nessuna germania o francia, in compenso abbiamo portato la mafia in america.
non dovreste nemmeno azzardarvi a professarvi cristiani, perchè nn lo siete forse lo sono più io di voi nonostante io sia ateo.
Questa gente che arriva ha diritto di vivere!

manolo pellegrini 05.11.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Iorio ha ragione. Anch'io avevo postato qualcosa che non oltraggiasse le regole e me l'hanno cancellata. Poi ho provato durante un periodo a scrivere nella pagina ma mi dava sempre errori.
che sarà successo? Secondo me ci sta dietro qualke hacker o simile perché non capisco perché lo staff tentasse di impedirmi di parlare

Agostino Aglieri 09.10.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

05 ottobre 2005

ma tra il 29/9/05 e oggi, c'erano diversi altri post....sono spariti ? lo staff vuol dimostrare che parlo da sola ?

ivana iorio 05.10.05 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Kurt...vedo che conosci bene la situazione italiana, ..purtroppo corrisponde...e mi chiedo sempre perche' lo stato non VUOLE vedere queste situazioni,,
quello che hai scritto sono cose reali di questa italia ammalata...e aggiungo destinata a morire...

purtroppo non so cosa succedera', sembra che a tutti quelli che hanno un posto di comando vada bene cosi, se qualcuno si azzarda a dire qualcosa contro questa immigrazione gli si appicica addosso l'etichetta di razzista e incolto...se parli di autodifesa del lavoro sei un retrogrado che non capisci nulla,..intanto quelli che lo dicono sono gente ben stipendiata, sigh.. di cultura, , che fanno convegni, e parlano parlano senza sapere nulla di come vive la gente normale......
.....
in questa zona del varesotto vi erano piccole medie e grandi indutrie di maglieria, cotonifici, tintoria,tessitura, cardatura , ritorcitura , filatura, stampaggio tessuti, scuole di maglieria tessitura , chimica tessile, ....adesso e' tutto fantasma...capannoni vuoti, ditte antichissime che facevano parte della storia della citta, dismesse .....

e i nostri politici parlano di diritti omosessuali, pacs, elezioni, solidarieta' ,

...siamo destinati a scomparire, per la felicita di tutti gli extracomunitari che hanno trovato un paese facilmente conquistabile, ( al ritmo di 6/7 figli per famiglia e rincongiuzioni familiari) ben avviato e senza regole da rispettare...poi 4 moschee fanno in fretta a costruirle....

CHE DIO C'E' LA MANDI BUONA....

ivana iorio 29.09.05 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Allarme infibulazione in Italia. A rischio duemila bambine. Ma come, signori del governo e non, come mai tanta preoccupazione? È sì una pratica violenta, ma dal nostro punto di vista, per la nostra cultura, non per chi l’adotta e la usa da sempre. Il Parlamento varerà a giorni una legge che «prevede sanzioni per i medici che attueranno una qualsiasi forma di mutilazione dei genitali femminili». Come mai volete sovvertire la cultura e le usanze di popoli che, a loro dire e parere di molti, hanno tanto da insegnarci. Vivono già come padroni a casa nostra, hanno eretto moschee ovunque, si aggirano nelle strade col burqa, usufruiscono di refezioni scolastiche differenziate, aboliscono e denigrano il Crocefisso, pretendono scuole coraniche, si permettono di manifestare e contestare. È stato loro concesso, vergognosamente, l’uso del rituale islamico nella macellazione e la conseguente “festa del sacrificio”.
Privilegi indegni, a parere mio. Tutto vogliono conservare della loro cultura e allora avete concesso la deroga al nostro sistema di macellazione; per coerenza dovrete concederla all’infibulazione, alla poligamia, al ripudio. Le regole di uno Stato devono valere per tutti ed essere rispettate da tutti. Altroché. Non chiniamo la testa davanti a usanze, abitudini, estremismi dai quali, invece, dobbiamo difenderci. Noi chiediamo al ministro della Salute, al governo, agli organi competenti locali e nazionali di abolire la macellazione rituale e di fare applicare a tutti le leggi italiane. Senza deroghe.

IVANA IORIO 29.09.05 04:57| 
 |
Rispondi al commento

Ormai ne arrivano a centinaia ogni giorno, in aereo, coi traghetti, con i pescherecci e barconi e infine a piedi dal confine orientale. Spesso trasmissioni come Sereno Variabile e Geo&Geo ci fanno vedere, con stupendi servizi televisivi, altrettanto stupende visioni di posti, panorami, paesi, città e borghi medievali ricchi di testimonianze di un passato di arte e splendore rinascimentale italiani. Guardando estasiato simili bellezze paesaggistiche, architettoniche e artistiche mi sale un groppo in gola e una fitta mi trafigge il cuore, perché si vedono spesso anche immigrati di ogni razza e colore percorrere, sostare circondati da tanta bellezza che probabilmente, come i talebani afghani, non apprezzano affatto, ma addirittura li ritengo pronti a far fare la fine dei Buddha millenari, fatti saltare e distruggere con la dinamite, a chi sa quante nostre opere d'arte di ispirazione religiosa. É quello che sarà il prossimo popolo meticcio italiano, imbastardito etnicamente e culturalmente. É a simili discendenti che dovremo lasciare in eredità tanto grande e unico splendore artistico del mondo intero? Che fine farà? I Pisanu e soci sperano nei moderati islamici. C'erano, e ci sono ancora, i moderati islamici anche in Afghanistan, quando i cosiddetti talebani, ossia gli studenti coranici, presero il potere. Si è visto cosa hanno fatto i moderati: si sono subito adeguati ad osservare la sharia o legge coranica. E non hanno mosso un dito per salvare i loro Buddha, o impedire le lapidazioni, il taglio delle mani e la fucilata alla nuca nello stadio di Kabul anche alle donne. Siamo stufi di questo governo imbelle e ipocrita che permette ai nostri marciapiedi di trasformarsi in mercatini ambulanti illegali, scuole o in moschee a cielo aperto. Siamo stufi di ospitare forzatamente gente che non ha alcuna intenzione di integrarsi,ma addirittura pretende di poter liberamente calpestare la nostra Costituzione e le nostre leggi con l'intenzione, un giorno, di imporci le loro.

IVANA IORIO 29.09.05 04:54| 
 |
Rispondi al commento

Guardate il sito del Ministero dell'Interno, carne da macello!
Sapete quanto sborsa lo Stato per gli assegni di maternità?
265.200.000 euro!!!
Capite, alle alte sfere multiculturaliste e mondialiste sta più a cuore il futuro di pochi milioni di “non italiani” che il futuro dell'Italia stessa!
Ma figurati, siete pronti a smentire sempre tutto quanto…
Ivana, saremo anche rozzi contadinotti, ma l'ipocrisia aleggia da tutt'altra parte!

VIVA L'ITALIA FEDERALE!
VIVA L'AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI ITALIANI!
VIVA LA SOCIALIZZAZIONE ITALIANA!


X L'AMICO AGOSTINO AGLIERI

Tu domanda pure spiegazioni, che il Kurt saprà rispondere, libertà è partecipazione...
Non sei per caso Ilaria Bruni sotto mentite spoglie?
Cmq, qualificati un po', perchè a sentire repliche infondate da gente che non ha mai abitato in un paese dove 1 abitante su 5 è straniero, dove gli scarichi delle fabbriche hanno impregnato per anni l'aria della valle, dove le aziende continuano a chiudere e trasferire a Timisoara e in Cina, in poche parole nel Nord-Est, che ironizza schifosamente riguardo l'ictus di Bossi, che auspica lo sterminio dei Leghisti, senza considerarsi sanguinario e intollerante, in sostanza sorbirmi sermoni da gente che non sa niente della mia realtà, beh, la pazienza ha un limite, capisci...
Sanno tutto loro, tutti primi cittadini del biblico Regno dei Giusti, cosa vuoi farci!
Questa pagina ormai è un salottino per il Kurt, la Iorio e la Bruni, a meno che stavolta non mi abbia lasciato veramente l'ultima parola...
Ben lieto del tuo arrivo!
Scambiamoci le nostre opinioni, sempre disponibile!

Kurt Gerstein 28.09.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

X la grande federalista Ivana; SE VOLETE, X TUTTI!

Sono solidale con le tue idee. Sei l'espressione più genuina di una femminilità e di una maternità ormai scomparse nell'era del protagonismo, dell'individualismo, dell'irresponsabilità e del profitto.
Continua la battaglia!

La nostra società è profondamente malata: se il Messina viene retrocesso qualche migliaio di coglionotti fancazzisti divora l'anima ai vacanzieri che devono imbarcarsi sul traghetto, ci si lamenta che gli italiani non fanno figli e poi non mancano l'occasione di dar soldi a mantenuti parastatali, ingrossare le fila della Pubblica Amministrazione con altro personale dannoso e inutile, aiutare i “nuovi italiani” a ripopolare di “non italiani” l'Italia, e ne vanno per giunta fieri, le famiglie, vere e proletarie, non arrivano alla fine del mese e questi qua si fanno in 4 per istituire la reversibilità della pensione a culattoni ricchi e annoiati (non esistono gay o etero, ognuno ha una propria sessualità, con picchi più o meno gravi di pervesioni, c'è chi si spara una sega, chi stupra ragazzini e chi muore dalla voglia, del tutto legittima, di venir inchiappettato! Altro che diritti da tutelare…), dottoroni e dottorini in economia con grasso conto in banca ci insultano e pretendono di convincerci che siamo poveri per colpa di Bossi che vuole i dazi e il federalismo fiscale, e non per l'Irap del Nord che costringe a delocalizzare, per l'assistenzialismo BEN DOCUMENTATO del Sud (ognuno può visitare il sito del Governo e scaricarsi i documenti in formato .pdf. Ovviamente, non è colpa mia se una persona qualsiasi, laureta o bifolca che sia, non è capace di fare un confronto fra due semplici numeri!), per lo stillicidio di soldi spesi per tutelare diritti infondati e inesistenti dei “nuovi italiani”.
Non sanno che chiudendo per sempre le frontiere ai “nuovi italiani” si risparmierebbero 275.000.000 di euro annui, senza contare tutte le loro generose detrazioni fiscali, sanitarie e scolastiche?...

Kurt Gerstein 28.09.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi senza offesa, ma Kurt ...centra giustamente i bersagli...capisco le difese di chi e' del sud...ma se guardiamo indietro, c'e da arrabbiarsi...
voi avete molte piu' lauree per il solo fatto che mancando il lavoro vi siete buttati sullo studio , ma se vogliamo pignolare la maggior parte sono lauree poco tecniche, ma piu ..portate a parlare ( avvocati, notai, insegnanti,politici)giusto per entrare nello stato e far valere la furbizia linguistica...

i vostri posti preferiti sono nello stato , posto sicuro, ( lasciamo perdere malattia, timbratura cartellini, bassa produttivita', ) ...diciamo poco impegnativo...

tutto questo senza offesa, ma dovete prendere atto che e' cosi... una volta lo stato pagava poco i dipendenti, per cercare di fare da tampone occupazionale, vedi anche le pensioni date dopo pochi anni di lavoro...ma dopo il 68 lo stipendio si e' allineato alla media, le pensioni per una ventina di anni ancora sono continuate ad esistere, migliaia e migliaia di persone sono andate in pensione giovanissime, ( con secondo lavoro pronto in nero) ringraziando anche i politici di allora...moltissimi del sud...aumentando cosi' anche i problemi dell'inps...che ancora oggi sono rimasti.

cassa del mezzogiorno, ..ci hanno mangiato a non finire politici e opportunisti, hanno regalato soldi a tutti, a politici, falsi invalidi, agricoltori inesistenti, mafia, hanno costruito ditte fallimentari di partenza per dare occupazioni, mentre qui al nord ci si faceva il mazzo, e ti assicuro molto, nascevano ditte per la voglia di fare ..di sicuro anche per guadagnare, qui' al nord si pensava a lavorare e in modo giusto, secondo le regole,, al sud a tirare a campare....basta vedere l'abusivismo, gli scandali, il territorio, l'alfasud...cosa non e' costata allo stato,oltre a postini, capistazioni militari che venivano assunti al nord e poi trasferiti al sud ( situazioni di personale in surplus al sud e mancante al nord)

non basterebbero 10 post per continuare...

ivana iorio 28.09.05 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Kurt Gerstein

Interessanti le tue teorie, peccato che io non ci credo. Ti dispiace se mi "intrometto" nella discussione? Soltanto per uno scambio amichevole di opinioni, niente altro.

Agostino Aglieri 27.09.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Perdonami, ho bisogno del tuo perdono.
Se fossi laureato, mi accetteresti? O diresti che l'agognata laurea me la sono comprata?
A proposito, non eravate voi a dire che Maroni si era laureato al Sud?

Il punto è che sei una ottusa discriminatrice, trincerata dietro il tuo pezzo di carta, l'ultimo libro letto, non te lo ricordi? Solo i laureati avrebbero il diritto di votare e di candidarsi? Il resto, chi non fa l'avvocato o il libero professionista, non vale nulla, è carne da cannone?
Un giurista sa come vive un metalmeccanico o un contadino?
Se è così trova l'umiltà di spiegare a quelli meno fortunati di te.

Sono sgomento e offeso dalla tua superficialità gonfiata da una boria spropositata…

Ti ho presentato una lista un po' irriverente per SMANTELLARE alcuni miei pregiudizi, e l'avevo anche SCRITTO, e mi hai attaccato con insolenza e incomprensione.

Volevo un confronto.
Non lo temevo.
Forse avevi solo troppa paura.

Cavolo, ma non ti rendi conto che mi servi per capire, per vedere se c'è qualche idea che anche tu condividi, un punto in comune?
Un'occasione per arricchirmi? Parti in quarta a spalar letame!

Rispondimi. Sono sempre pronto ad ascoltare.

Se ti ho offeso ti chiedo perdono.

Con stima e sincerità.

Kurt Gerstein 27.09.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Di che cosa ti vanti, dell'acqua calda?

“...stucchevole...veramente, nonchè RIDICOLO)BYE BYE”

No, stucchevole me l'hai copiato! Mi lasci così, sarebbe questa la tua replica alle mie tesi?

COMUNQUE DEVI ANCORA RISPONDERE AD UNA, DICO UNA, DOMANDA!

NON HAI NEMMENO VERIFICATO I MIEI DATI, OLTRE CHE COMMENTARLI!

SEI L'INCARNAZIONE DELLA DISINFORMAZIONE SACCENTE E INTERESSATA DELLA SINISTRA!

Mi fa pena che mi escludi, assieme alle mie argomentazioni, per uno stupido pezzo di carta, al quale con rammarico non ho potuto accedere, architettura mi piaceva, peccato che appena escono li sottopagano fuori regola, il paracelo è ambito più che mai, tanto vale mandare in mona tutto, e iniziare a costruirsi da subito la propria vita senza illusioni.
Ho parecchi amici che frequentano l'Università, purtroppo per te, che hanno idee malsane quali sterminare i nomadi, introdurre la pena di morte, bruciare centri sociali, e frequentano ingegneria, giurisprudenza, agraria…
Forse loro sono consoni alle tue prerogative? Rispondi.

Perdonami il mio lurido diploma di geometra da 93/100, spartito e inflazionato da fancazzisti con le medie sollevate da italiano e (poca) storia, ora ben inquadrati nelle aule di giurisprudenza, scienze politiche, comunicazione (in classe mia su 16 studenti 12 hanno proseguito, altro che “al max si diplomano”), futuri bancari ignoranti, che intascano dalla destra e manifestano per la sinistra, giornalisti sul libro paga di qualche potente, tanto fra un po' questa laurea prezzolata varrà carta straccia, la cultura me la gestisco da solo con ben altri maestri.
Perdonami il mio infame impiego di tirocinante, perdonami i miei 40km giornalieri, perdonami la mia paga mensile di 400 miseri euro per 8 ore al giorno, perdonami anche il fatto che per ben 10 volte in poco più di un anno ho donato il mio sangue, plasma e piastrine a italiani e stranieri, perdonami il mio nazionalsocialismo federalista consumato, puntualmente disatteso dalla società.
Perdonami, ho...

Kurt Gerstein 27.09.05 13:33| 
 |
Rispondi al commento

mi pare un tantino iniquo.
Sono una persona intelligente, mi rendo conto e non sei tu a dirmi in cosa devo credere.
Sei peggio di D'Onofrio dell'Udc: “Non votate al referendum, cattolici, noi sappiamo ciò che è giusto per voi!”

“(ma tu non ti incazzi quando pensi che i nostri ricercatori vanno a lavorare all'estero e le scoperte scientifiche avvengono in altri paesi ma da ricercatori italiani?)”

Certo, dottorina, mi incazzo eccome. Cosa c'è, è colpa di Bossi e Calderoli anche questo? Avanti un'altra.

“e vi dimenticate che la stragrande maggioranza di giovani settentrionali non è laureata perchè quasi subito dopo la terza media iniziano a lavorare (al max si diplomano, per un giovane del sud invece l'iscrizione all'U. è il passo obbligato non essendoci alcuna possibilità di inserimento lavorativo immediato...”

E' una colpa, questa! Più posti disponibili ai meridionali, fortuna vostra!
C'è un che di sbruffoneria in quello che dici, cominci a infastidirmi, a non piacermi più…
Se siete così dotti, istruiti, eruditi, come mai la delinquenza spadroneggia impunita? Tutti a compiangere le vittime della mafia, laureati rispettabili, e poi optare per una sicura omertà.
Siete paradossali, continuate a vantarvi…

“non credo che arriverò mai a percepire una pensione dignitosa”

E' quello che ti meriti per aver spalleggiato mangiasoldi e filoeuropeisti che ingrassano con i proventi del proletariato italiano!
E' colpa di Bossi e Berlusconi la diffusione di baby pensioni e pensioni d'oro degli statali? Tutti gli ufficiali, in gran parte meridionali, vanno in congedo dopo una promozione. Sai perché? Per avere una pensione più alta.
Stessa cosa per la magistratura!

“nella mia città (35mila abitanti)esiste da alcuni anni un'isola ecologica molto attiva dove si fa raccolta differenziata!”

Da noi è obbligatoria dal '97, sono 8 anni che riusciamo a riciclare fino al 60% dei rifiuti, le campane per la raccolta differenziata qui ci sono sempre state!...

Kurt Gerstein 27.09.05 13:30| 
 |
Rispondi al commento

X l'alterata nonchè simpaticona Ilaria Bruni

“cavolo ma tu parli quanto scrivi? sei un pò prolisso per uno spazio come il blog...”

Penso quanto scrivo. Penso per conto mio, cara la mia professorina. Se il blog è un'occasione di confronto non dovrebbe avere limiti, come i 2.000 caratteri, che facilitano gli slogan della sinistra, che sputtanano tutto e non spiegano niente…

“dobbiamo attrzzarci politicamente e culturalmente per affrontarlo”

…e smantellarlo prima che distrugga i nostri popoli.

“credo di essere stata sufficientemente chiara su cosa significa integrazione”

No, non sei mai stata chiara, un distinguo continuo, e non hai mai spiegato un bel niente!

“Che poi l'attuale politica non favorisce per nulla tale integrazione (anzi i leghisti aizzano contro) quello è un altro paio di mani...come non favorisce l'accettazione da parte nostra.”

Per fortuna. Te l'ho già detto: apri loro le porte di casa tua!

“Certo che l'alto tasso di criminalità è dovuto alle condizioni disagiate ovvio perchè se no?”

Nessuno ha mai chiesto loro di venire qui in Italia a far schifezze. Cosa dovrei fare, dargli il mio posto di lavoro, la mia casa, la mia auto… Tu dagli intanto un biscottino, poi vorranno la torta intera, povera ingenuotta!
Cavolo, qui si accoltellano di notte per una moschea e sto a sentire parole da 'sta pivella!
Quanta pazienza!


“O te la racconti con cose tipo razze inferiori ,gene malato e cazzate simili(spero proprio di non stare a discutere con uno che la pensa così)”

Ti ho già spiegato chiaramente che le razze esistono, ma nessuna è superiore alle altre. Fai sempre finta di non capire…

“APRI GLI OCCHI!!!sei una persona intelligente possibile che non ti rendi conto? i governi che si sono succeduti negli anni hanno voluto far credere che il nord avesse a disposizione meno risorse di quelle meritate perchè il resto andava al sud e la gente ignorante ci ha creduto!!!”

Sarà vero quello che dici tu, ma 103M€ della Campania contro i 62M€ del Veneto...

Kurt Gerstein 27.09.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento


sempre per il simbolico-idealista K. Gerstein

dimenticavo un'altra cosa: nella mia città (35mila abitanti)esiste da alcuni anni un'isola ecologica molto attiva dove si fa raccolta differenziata, inoltre il comune (e non è il solo della zona) ha all'attivo vari progetti per "agenda 21 locale"...(ennesimo pregiudizio sfatato, la realtà dei fatti è che voi siete convinti di essere gli unici ad avere certe risorse e che dovete tutelarle dai "predatori"...ma ora so che mi dirai che noi abbiamo certe cose grazie ai soldi del nord...stucchevole...veramente, nonchè RIDICOLO)BYE BYE

Ilaria Bruni 25.09.05 15:42| 
 |
Rispondi al commento

1)gi studenti portano soldi nelle città dove vivono: di affitto e per tutto il resto
2)i laureati restano a lavorare dove hanno studiato (la gran parte) per cui occupano poi i posti nelle pubbliche amministrazioni negli ospedali ecc. ecc.(ma tu non ti incazzi quando pensi che i nostri ricercatori vanno a lavorare all'estero e le scoperte scientifiche avvengono in altri paesi ma da ricercatori italiani?) così è per noi tristissimo che i migliori medici e primari del nord siano meridionali (verifica)
3)questo porta al nord soldi e cultura in un circolo virtuoso di cui NESSUNO PARLA!!! e vi dimenticate che la stragrande maggioranza di giovani settentrionali non è laureata perchè quasi subito dopo la terza media iniziano a lavorare (al max si diplomano, per un giovane del sud invece l'iscrizione all'U. è il passo obbligato non essendoci alcuna possibilità di inserimento lavorativo immediato...(finalmente da un decennio grazie alla diffusione delle U.anche al sud questa situazione sta cambiando)

un'ultima cosa:
vedo con dispiacere che anche la tua testa è piena di pregiudizi, per quanto mi riguarda ti basti sapere che:
- la mia laurea non è umanistica
-che non lavoro nellaP.Amm.ne, nè mi interessa (faccio la libera professionista, consulenze studio privato ecc)
- non so nulla di leggi statali, contributi e simili,(la mia contabilità la segue il commercialista) non credo che arriverò mai a percepire una pensione dignitosa
- voto a sinistra non perchè mi piacciano Fassino e company , ma perchè credo fermamente che l'attuale governo di destra sia estremamente pericoloso per il presente e per il futuro del nostro paese
come vedi i pregiudizi fanno vedere una realtà che non esiste...

Ilaria Bruni 25.09.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

cavolo ma tu parli quanto scrivi? sei un pò prolisso per uno spazio come il blog......comunque è davvero incredibile mi sembrava di essere stata chiara proprio non riesci a capire.Mi spiegherò una volta per tutte: io non ho MAI scritto che il multicult. è un fatto da accettare con rassegnazione e che è fatto di soli vantaggi!!!E' una realtà, un dato di fatto IRREVERSIBILE (mettitelo nella capoccia) e quindi in quanto tale noi italiani delicatini dobbiamo attrzzarci politicamente e culturalmente per affrontarlo. E come si affronta? favorendo la pacifica integrazione di questa gente(non mi rispondere per cortesia di nuovo dicendo "allora tutti uguali tutto piatto ecc. ecc." credo di essere stata sufficientemente chiara su cosa significa integrazione)Che poi l'attuale politica non favorisce per nulla tale integrazione (anzi i leghisti aizzano contro) quello è un altro paio di mani...come non favorisce l'accettazione da parte nostra. Certo che l'alto tasso di criminalità è dovuto alle condizioni disagiate ovvio perchè se no? O te la racconti con cose tipo razze inferiori ,gene malato e cazzate simili(spero proprio di non stare a discutere con uno che la pensa così)Voi settentrionali vi ostinate (fortuna non tutti) a credere che la vostra crisi economica dipenda da questa gente (fino a pochi anni fa erano i meridionali, ora sono gli extracom.) APRI GLI OCCHI!!!sei una persona intelligente possibile che non ti rendi conto? i governi che si sono succeduti negli anni hanno voluto far credere che il nord avesse a disposizione meno risorse di quelle meritate perchè il resto andava al sud e la gente ignorante ci ha creduto!!!(leggi quello che ho scritto un pò di tempo fa sulla mafia) al sud non è andato nulla!!!piuttosto la gente del sud è stata costretta a partire e ha portato al nord soldi e cultura in questo modo:

ilariabruni 25.09.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

parlamento regionale. Ogni stanziamento è posto sotto sorveglianza, e ciascuna regione è a conoscenza degli interventi finanziati a casa propria o altrui. Niente sprechi, niente sparizioni sospette, niente spartizioni inique da Roma!
Le regioni povere comincerebbero a limitare i fondi regalati a pioggia, come sussidi di disoccupazione e sconti sulle tasse e le spese scolastiche, ci sarebbe un'inevitabile ripresa delle attività economiche, perché i soldi non sarebbero più pilotati da Roma e spartiti nella mafia degli appalti, con grande beneficio di tutta l'Italia inizieremmo tutti quanti, Nord compreso, a tirarsi su le maniche contro i politici inadempienti, i foraggiatori di pane e di giochi, i corrotti, gli evasori fiscali, a combattere l'omertà e la criminalità, in poche parole impareremmo a vivere veramente, senza annientarsi spronati da pregiudizi fomentati dai politicanti, e a lottare ciascuno per la dignità del proprio popolo, autonomo e autodeterminato.
Se ciò non accadesse, beh, state certi che giunti a questo punto qui al Nord si rimpiangerebbero l'Impero Asburgico e i candidi baffoni di Francesco Giuseppe!

Questo è il Federalismo Italiano!

Questa è l'Autodeterminazione dei Popoli Italiani!

Questa è la Socializzazione Italiana!

Non sono un giurista né un politologo, e non me ne rammarico di fronte al tuo dottorato e a quello di altre personalità, purtroppo ben peggiori e maleducate, ho solo vent'anni dopotutto, credo solo nel buon senso delle persone, diplomate, ignoranti o laureate che siano.
Trova il coraggio per difendere i Popoli Italici, mandiamo a casa farabutti e mangiasoldi, sia italiani che immigrati, che divorano l'Italico Suolo!

P.S.: Ho voluto parlarti con i numeri e con le fonti. Questi non sono pregiudizi né tanto meno aneddoti personali. Spero di averti soddisfatto. Svolgo una ricerca sulla spesa sociale destinata ai “nuovi italiani”, poi ti farò sapere.

Con stima.

Kurt Gerstein 25.09.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

delinquenza incapace di governare nemmeno la sua spazzatura, che la manda al Nord e in Germania, e giù altri soldi per i trasporti, per istruire altri nababbi con due lauree che serrano fra i denti il loro agognato sussidio di povertà, fancazzismo parastatale, pensioni di falsa invalidità, olè.
In due parole, una regione immeritevole dei miei soldi, che mi indigna e mi offende, una vergogna per l'Italia, per le tasche dello Stato e per la dignità dell'italianità tutta!

Cosa fare, quindi, visto che in geografia non si possono tagliar via le regioni inutili come rami secchi e sterili da un albero?
Il problema va comunque risolto.
La soluzione è questa, e non ha niente a che vedere con il pietoso e patetico conservatorismo compassionevole dei neocon repubblicani d'oltreoceano: ciascuna regione trattiene per se il 75% dei tributi, tutte e indistintamente, e il 25% lo paga a Roma, che da ladrona diverrà spartitrice del denaro pubblico, che potrà divorarselo, spartirlo equamente o destinarlo alle solite Campania e Sicilia, che continueranno devote a baciare le mani.
In quest'ultima ipotesi, le regioni come il Veneto avrebbero di che finanziare sanità, istruzione, ricerca, infrastrutture ecc. con il 75% dei soldi propri, e le scelte sbagliate, ingrate e tiranniche di Roma non ricadrebbero sulla loro economia, cosi non dovrebbero sobbarcarsi altri carrozzoni istituzionali. Mentre gran parte del paese va in malora, almeno la parte sana, al Nord come al Sud, può salvarsi e amministrare per contro proprio la crisi.
Se Roma amministra bene il 25% del denaro pubblico, allora la situazione non ha che da migliorarsi, sempre nell'ottica della tutela dei motori economici ben rappresentati dal Lombardo-Veneto.
E qui c'è il trucco: Roma indirizza i fondi, ma non li amministra. Per esempio, Roma dice che in provincia di Caserta c'è da fare un ospedale, il Veneto si accolla l'impresa con parte del suo 25% amministrato da un funzionario eletto dal popolo, come per la magistratura e il..

Kurt Gerstein 25.09.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

11M€ vanno a Napoli (M sta per Mega, un milione, al posto di mln, corto e accattivante!), e posso capire, 2M€ circa vanno a Caserta, e anche questo passa, e i restanti 4.972.471€ vanno a Orta di Atella (CE).
Ora, sai dov'è 'sto Comune? Quanti abitanti fa?
Sta nella periferia a Nord di Napoli, vicinissimo ad Aversa, e fa 12.867 abitanti (da una nazionalpopolare Garzantina, perdonamelo!).
Ora prendi la calcolatrice e con una semplice divisione scoprirai che questi nostri cari concittadini si beccano mediamente, nessuno escluso, 386,45€ annui pro-capite, che grosso modo in una famiglia media corrisponde a una mensilità. Un po' di domande legittime sorgono spontanee: perché Orta di Atella, perché non Sarno o Solofra, l'altro polo conciario d'Italia? Chi l'ha deciso? Servono a finanziare attività economiche o solo assistenzialismo? 'Sti soldi andranno in mano della gente comune o di pochi potenti?
Altre perle nella collana dei misteri italiani…
Da notare anche i 7.

Notiamo dall'ultima tabella, la n.4, “Fondi destinati ai comuni”, anno 2003, pari al 2002, che a Venezia, città senza fognature, capitale della Storia del Mediterraneo al pari di Roma, Atene e Bisanzio, ogni mattone con cui è fatta è patrimonio dell'Umanità, spettano dal SenatusPopolusQueRomanus 844.066 miserabili €, Napoli se ne pappa 7.2M€, Roma 9.5M€, e dai, mettiamoci dentro anche Palermo, con i suoi 5M€. Non dimentichiamoci che la Sicilia è a statuto speciale, per cui amministra per intero ciò che produce.
Ora, Palermo è un fulgido esempio della fusione con la cultura araba, ma vale quanto 5 Venezie? Per chi non lo sapesse la municipalità di Venezia si estende fino alla citta di Mestre, grosso polo industriale e commerciale, strategico nodo di traffico mai risolto (che il buon Panto avrebbe liquidato con una semplice e bella sopraelevata), da annoverare quindi nel computo delle risorse stanziate.

Cosa significa questo? Che una parte dei miei soldi è di fatto destinata ad una regione in mano alla...

Kurt Gerstein 25.09.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

X Ilaria Bruni da quel del Salento; per la Condottiera Federalista Ivana, anzi Ivanoe, verifica se racconto fesserie!

Bruni, fatti un po' viva.

Comincio con un esempio facile e veloce. Dal sito del Governo (http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/fondo_famiglie/decreto.html) scaricati il file CONFRONTOREGIONI.pdf.
A quanto ammontavano le risorse destinate alla Campania nel 2003?
103.772.555 euro, 26.758.242 euro in più rispetto al 2002.
Per quanto riguarda il Veneto?
62.666.432€, 6.528.409€ in più rispetto al 2002.
Dalla fonte ANCI e Il Sole24Ore, venerdì 9 agosto 2002 (dati riferiti a 4.688 Comuni su 8.100), risulta un gettito addizionale Irpef comunale pro-capite:
- 18€ 2001, 20€ 2002 per la Campania
- 31€ 2001, 36€ 2002 per il Veneto, quasi il doppio

Non solo. Nel file TABELLE.pdf, sempre dal sito governativo, leggiamo alla tab.3 e relativo allegato che la regione Campania riceve 17.802.086€ per le misure di sostegno alla povertà.
Giustissimo, ma visto che il totale nazionale dei questi fondi è pari a 35.647.753€, siamo proprio sicuri che metà della povertà italiana sia domiciliata in quel della Campania. Siamo inoltre sicuri che i soldi vadano a finire almeno a chi ne ha bisogno, e non vengano scialacquati dai politicanti e dagli amici degli amici?
Per quanto riguarda il Veneto, qui siamo tutti ricchi da non meritarne un solo centesimo. Strano, perché con la crisi che c'è le Caritas hanno denunciato l'affluenza di molti italiani, non solo stranieri, per chiedere pasti caldi e vestiario. Ovviamente voi non ne sapete nulla, la televisione vi infarina i pregiudizi con il conciario che gira con il Porsche Cayenne, e ce ne sono disgustosamente molte, e glissa sul tirapelli con il mutuo per uno sgabuzzino in cartongesso da 80 mq lordi, box auto compreso, che tenta di farsi una famiglia.

Se analizziamo la spartizione del fondo campano per la povertà, quasi...

Kurt Gerstein 25.09.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Kurd Gerstein

tutto vero quello che dici, sono pefettamente d'accordo, ma vedo che non c'e nessuna possibilita' di salvarsi, siamo destinati a soccombere.... i cinesi si sono creati il loro mondo all'interno dell'italia con le loro regole di vita, lavoro alimentazione commercio,anche una rete commerciale propria,fregandosene di tutto il resto ...tutti sanno, la finanza sa. i sindacati sanno la polizia sa, i politici sanno e nessuno fa niente per fare in modo che rispettino le regole,... guadagnano tantissimo tanto da comprarsi quartieri interi a milano e
far sorgere ristoranti come funghi...l'unica cosa a loro favore e che non creano un minimo disagio con la gente , al contrario degli islamici sempre piu' arroganti , folcloristici e pretenziosi...5/6 figlia a testa,tutti mantenuti dallo stato , in quanto solo l'uomo lavora ( in tv l'altro giorno una donna sui 40 anni aveva 7 figli..ed ha ancora possibilita di allargare la famiglia)tra venti anni si faranno il loro partito e i loro candidati......

tra poco arrivera anche la turchia con tutti i relativi problemi collegati

quallo che fa piu' arrabbiare e' che i nostri politici sembrano contenti di tutto cio', i nostri politici parlano parlano parlano e lasciano andare tutto in malora, pensano ai problemi dei gay, dell coppie di fatto, litigano tra di loro come bambini, fino ad aprile e' campagna elettorale, i problemi rimandati...io personalmente non capisco perche' dobbiamo regalare tutto , dobbiamo svenderci, dobbiamo farci prendere per il culo e passare per fessi agli occhi degli extracee, i giudici fan di tutto per non espellerli, i politici fan di tutto per importarli, e questi fan di tutto per far razzia sul suolo italiano....siamo terra di conquista...purtroppo la gente vede ed e' impotente...i problemi del veneto li conosco per quello che si legge sui giornali, ma quelli di milano li vedo giornalmente, e mi rendo sempre piu' conto che ci distruggerrano in tutti i sensi da qui a pochi anni..

ivana iorio 25.09.05 05:09| 
 |
Rispondi al commento

1 more post...

Detto questo, se ti dico che i nomadi bastardi paraculati da Stato e Giustizia, e questo non lo puoi negare, mi hanno rubato l'orologio mentre dormivo è perché questo furto l'ho subito, non sono dicerie, se ti dico che i miei bisnonni sono Cavalieri di Vittorio Veneto è perché ritengo oltraggiato il loro sacrificio, la loro gioventù spezzata dalla guerra, per questa vergognosa Italia.
Da parte mia ho un amico figlio di meridionali, da Bari, pugliesi come te, titolari da molti anni di una pasticceria, hanno fatto una scelta giusta, e anche una discreta fortuna.

Riconosco il merito del tuo impegno, tuo e dei tuoi vicini, ma il mio discorso si rivolgeva alla realtà meridionale, della quale posso anche dare un giudizio grossolano: purtroppo certe cause dei malesseri che gravano sulle spalle della gente onesta sono ormai palesi, questo ALMENO lasciamelo dire.

Guarda alla pagina web
http://www.governo.it/Conferenze/c_stato_regioni/index.html
scaricati i dossier sui tributi e gli stanziamenti delle regioni e poi prova a negare che in Sicilia e in Campania non c'è assistenzialismo!
Guarda le voci di spesa per la lotta alla povertà al Sud, molti sono sussidi per fancazzisti con due lauree che a lavorare, anche al Nord, per sgropparsi dallo Stato non ci vanno, altrimenti perdono il vitalizio. Se leggi i post precedenti troverai un meridionale che l'ha finalmente ammesso!
Scommetto che ti assaliranno forti conati di vomito!
Li commentiamo insieme, magari postandoli, così capirai la vera giustizia del federalismo, compreso quello fiscale.
Per fortuna la Puglia si dà da fare, ma per il resto, que verguenza!

Con sempre più stima. Continua a scrivere!

Tanti saluti dal Veneto in crisi!


Kurt Gerstein 23.09.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

guardano all'etichetta, strozzano il nordista che manda a quel paese il tricolore e permettono questi abomini, doveva mobilitarsi per il parto trascurando gli altri degenti, necessitando l'assunzione di altro organico, quindi soldi buttati via.
Pensa te, farsi mettere i piedi in testa da una legge non solo IMMIGRATA, ma CORANICA, in uno Stato laico!

Nel frattempo qui ad Alte Ceccato, vicino a Montecchio Maggiore, Vicenza, consulta un po' l'atlante, varie etnie magrebine stanno guerreggiando fra di loro per il comando della locale moschea, con episodi di accoltellamenti notturni per le strade, con buona pace dei multiculturali dalle pance piene e dagli olimpi dorati!
Che bella, che rassicurante, che vanto la società multietnica!
Mi sa che quasi quasi suscito la tua invidia e quella di molti altri!

RAGAZZI, C'E' SPESA SOCIALE SERIA E SPESA SOCIALE CAPRICCIOSA!

Ma che ne capite voi, che pensate a buttar via altri soldi per le coppie di fatto e quelle gay, a tutelare diritti inesistenti e infondati, foraggiando gli stranieri di sussidi e agevolazioni, togliendo il pane di bocca alle VERE FAMIGLIE e ai VERI ITALIANI!

E' QUESTA LA TUTELA DELLA FAMIGLIA ITALIANA?

E' QUESTA LA FORMULA PER IL RILANCIO PREVIDENZIALE DELL'ITALIA, CON TUTTE QUESTE INUTILI VOCI DI SPESA?

Benedetta autodeterminazione dei popoli!

Kurt Gerstein 23.09.05 21:19| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi, POVERO ILLUSO, pensa di tagliare gli sprechi con gli Unionisti che istituiscono Assessorati alla Pace (c'è anche quello alla guerra, per caso?), io ho più fiducia in un odontoiatra che si è dato alla politica, che non è figlio d'arte della politica, che cerca di picconare questo centralismo romano, cerimonioso e protocollato dallo slogan: la Costituzione non si tocca!

Ma sapete quante volte l'hanno cambiata i francesi la loro costituzione, si, la costituzione frutto di quel 14 luglio 1989?

Il motivo è che in Italia c'è gente, italiana e straniera, che se la gode beata sulla schiena di tutti gli onesti, ma se me la smeni con Bossi pagato profumatamente dall'Italianità tutta, nepotista, xenofobo, ti assicuro che è il male minore, almeno non raccomanda 10.000 inutili forestali in quel della Valtellina, almeno taglia gli sprechi di Roma, è l'unico riformatore, almeno difende quel po' di Italia sana che c'è rimasta…
Ti ricordi la levata di scudi di AN, quando Calderoli venne mandato a fare un po' di ordine in Calabria! Vergognoso! Che ipocrisia!

QUESTO NON E' FORSE VOTO DI SCAMBIO? Ti prego, dammi una risposta.

Chi fomenta l'assistenzialismo al sud, se non i politici che voi che voi votate…?

A sentirti parlare la colpa è solo del Nord! La litania del Nord ingrato, Nord sfruttatore, Nord bifolco, Nord plutocrate, Nord schiavista, Nord leghista, Nord xenofobo, Nord bigotto…
Se vi facciamo schifo, se siamo causa di imbarazzo, un bel referendum sul federalismo, o meglio un bel segno sulla Costituzione, e non se ne parla più.

Ma si, in fondo, se la sanità al Sud è penosa è tutta colpa di quel da te additato mangiaterroni di Flavio Tosi, che purtroppo non è Kurt Gerstein, assessore alla Sanità del Veneto, che ha il grande merito di aver tagliato gli sprechi del parto islamico, in pratica un team tutto femminile di ostetriche e infermiere, niente uomini, quindi discriminazione sessuale, quindi anticostituzionalità ai massimi livelli, ma si sa, i sinistroidi...

Kurt Gerstein 23.09.05 21:16| 
 |
Rispondi al commento

“la Turchia offre occasioni”, “avanti con la Turchia in Europa” e le altre sparate globalizzatrici e multiculturali unioniste.

Purtroppo sarà il Nord a pagare le conseguenze dei politici eletti con il voto di scambio del Sud. Che schifo d'Italia!

Quando ti toccherà vivere in una realtà pari alla mia, quando avrai subito un furto in casa, quando non avrai più lavoro a causa di 4 politicanti filoeuropeisti che godranno di sicuro della tua preferenza, quando vivrai in un meltin' pot informe e disomogeneo, con interi quartieri abitati da non-italiani, quando la legge preferirà lo stato sociale degli immigrati al posto del tuo, allora non serviranno tanti discorsi, tanti libri, tante scuole per capire!

Io ci vivo nel Veneto, quindi credi alle mie parole sincere, e non alle sparate dei politicanti arrivisti, ai proclami della Livia Turco che reclama altri 2.000.000 di immigrati.
A chi dai più credibilitài? Vivono loro in un paese dove 1 abitante su 5 è straniero? Vedono le fabbriche delocalizzare? Vedono quei fancazzisti inutili dei vecchi immigrati bazzicare per le strade e i parchi e divorare la mia, la tua, la nostra pensione, senza aver mai dato nemmeno una lira di contributi?
E' ora di svegliarsi! Sveglia! SVEGLIA!

Chiudi pure occhi e orecchie se la realtà ti spaventa, in tal caso, vivi ringraziamenti dai tanti padri di famiglia senza una casa popolare, strozzati dall'affitto, dai giovani senza lavoro per volere dell'IRAP centralista pro-meridione, dalle menti brillanti senza istruzione e senza occasione.
Standing ovation alle signorie vostre per il neorisorgimento italiano!
Davvero grazie!

Tu dici che il Triveneto per favore, senza il Sud sarebbe più povero. Si possono conoscere le occasioni in cui il Nord ha rubato soldi e risorse (sic!) al Sud?
Dimmele, sono curioso…

Il nemico gli italiani lo hanno sempre in casa, che sia la mafia, che sia la politica, che sia l'ignavia dantesca che affligge i suoi cittadini…

Kurt Gerstein 23.09.05 21:13| 
 |
Rispondi al commento

una deriva sociale di soli vantaggi.
Basta con tutte queste utopie bolse! Non puoi credere di sapere com'è la situazione qui, che è DRAMMATICA ECONOMICAMENTE, la ghettizzazione in atto, l'alto tasso di criminalità, e non venirmi a dire che il motivo sono le loro condizioni disagiate, perché cosa dovremmo fare? Se lavoro non ce n'è per tutti, neanche per noi!

Non puoi capire. La vostra è solo terra di passaggio, per loro. Punto.

Poche azioni di forza e la partita è chiusa.

Di qui non si passa, questo lo dicevano gli alpini sul Carso, come accade in Grecia, in Bulgaria, in Australia, tutti stati dispotici e sanguinari, com'è noto.

E invece no, avanti che c'è posto!

Soluzione semplicistica, come la pillola anti-libido di Calderoli, un palliattivo a tuo dire, che stranamente è adottato, guarda un po', da molti civili e altrettanto seri stati europei.

Dammi conferma se vuoi, senza malizia:
-Sei laureata in qualche facoltà umanistica, al massimo economia o scienze politiche.
-Sei occupata nella pubblica amministrazione, o tenti disperatamente di inserirti. L'argomento l'hai sorvolato sempre.
-Voti sinistra.
-Sai tutte le normative per detrazioni e contributi dallo Stato. Dimmene qualcuna perché anch'io mi aspetto molto da questo Stato! Sul serio, aiutami!
-Nel tuo comune la raccolta differenziata non esiste, il secco e l'umido non sai cosa sono.

Voglio sfatare un po' dei miei pregiudizi.

Cosa sai dell'economia del Nord?

Il costo del lavoro asfissiante per pagare le porcate d'Italia, forse è per questo che agli imprenditori conviene assumere lavoratori immigrati sottopagati, sottopagando anche noi, questo lo sai, vero, se non vogliono delocalizzare. Certo, a voi fa comodo l'IRAP del Nord, tutti i sinistroidi e pseudofascistoni, altro che Lega bastione del Nord, preoccupati per il Sud senza risorse. Non sono solo Parmalat o Cirio a mandare in vacca l'Italia, è anche la bonarietà, l'ingenuità, l'incoscienza nel dire “la Cina offre occasioni”,...

Kurt Gerstein 23.09.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

X la nostalgica Ilaria Bruni dal Salento e la federalissima Iorio da quel del Lombardo-Veneto

Guarda, il blog aveva dei problemi. Per conto mio, non ho mai concesso l'ultima parola a nessuno!
E' un piacere parlare con gente come te, che pian piano sta cercando di capire!
Iorio, dimmi pure se parlo abbastanza chiaro, intesi?

Sbaglio o Nietzsche era anche il teorico del superuomo, della morte di Dio, da lui formulata nel Crepuscolo degli Dei, ripreso da fido filosofo di Hitler, tale Alfred Rosenberg, e da tutta la compagnia cantante, nella superiorità razziale dei popoli nordici e il culto della comunità di destino, la volksgemeinschaft, una nazione senza religioni, che si identificava esclusivamente nello Stato? Non mi pare fosse solo un bonario pacifista e filantropo come sembra tu voglia dipingerlo…

Ho letto una pagina web (http://www.didaweb.net/fuoriregistro/leggi.php?a=2211) della vostra sindaco, in due frasi concordo perfettamente. Riguardo la sua ribellione idealista, ha ragione, sono idee che anch'io condivido, la pace non è solo di sinistra, la sinistra non può arrogarsi la paternità di tutte le cose utili e belle.
Soprattutto con la guerra dei Balcani, quando l'Italia, di sinistra, bombardò il suolo serbo, nella furente rappresaglia alleata, umiliando Belgrado, la popolazione serba, distruggendo industrie, infrastrutture e reti energetiche serbe. Ti ricordi le bombe alla grafite, che paralizzarono le linee elettriche?
Oh, dimenticavo, l'ONU quella volta chiuse un occhio, vero… O forse due!

“le guerre non si fanno perché a qualcuno piace farle, ma che talvolta si vengono a creare situazioni particolari per cui vanno tutelati interi popoli”

“Ho vissuto la grande esperienza di un pellegrinaggio in Palestina. Stare lì vuol dire capire tante cose che la distanza - non solo chilometrica, forse per niente chilometrica - non ci permette di percepire”

Ti ostini a considerare il multiculturalismo come un fenomeno da accettare per forza, con rassegnazione, una..

Kurt Gerstein 23.09.05 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Dai su un po' di buon cuore ragazzi!!!!
Calderoli E'IL MIO IDOLO, lo ammetto, dopo Cledy però; dai é un pacioccone bontempone morbidoso coccoloso che se gli schiacci la pancia ti da del "culattone", lui fa il ministro non può dire cose serie capitelo ,vedete Sirchia infatti lo hanno cacciato...

Evander Terzo 23.09.05 20:55| 
 |
Rispondi al commento

per l'amico K. Gerstein

non dirmi che hai mollato...cavolo ora che avevo trovato qualcuno con argomentazioni serie...sei in pausa di riflessione? se hai deciso per la "secessione" almeno saluta...sai ci tengo a queste cose...

Ilaria Bruni 21.09.05 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che la foto di Calderoli all'inizio del post di Beppe mostra la sua vera espressione. Ma quello della foto a in alto a sinistra comunque chi è?

Agostino Aglieri 21.09.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

STANDING OVATION
Standing ovation per la camerata Iorio, che, scherzando, ma non troppo, propone il rito celtico della purezza della razza padana. Esattamente come i nazisti. Magari fate la stessa fine... Lo spero tanto!

giampiero solenghi 21.09.05 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Dico, ma l'avete sentito parlare all'ultimo raduno dei leghisti?!
Un ministro della Repubblica Italiana che parla come un nazista?! Ma cosa succede...?
Domanda: perchè non trasmettono mai in TV i discorsi di questa gente?
Risposta: perchè il nazismo è fuorilegge e far sentire in TV o alla radio certa merda non è il massimo della civiltà.

Stefano Ballarini 21.09.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

per GIAMPIERO SOLENGHI.

a..capisco non è un purosangue...chissà se per Bossi and company lei ha diritto ad entrare in Padania...oppure no...sa i suoi "avi" hanno espatriato verso il nord in passato occupando posti a cui non avevano diritto per cui ...forse per punizione tutti gli eredi verranno diseredati....o si farà una sanatoria?

Ilaria Bruni 21.09.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Per TUTTI


OKKIO:::nei blog del sito c'è un virus maligno: chiamasi IVANA IORIO...sta impazzando anche in altri blog...poverina sarà stata maltrattata da piccola?...o soffre di solitudine? mistero...quando leggo di topolinia (OPS! scus. ...di padania...)che simpaticoni buontemponi...

nanni ludovichi 20.09.05 11:44| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO A TUTTE LE MINCHIATE DELLA IORIO
A) Mi sono trasferito da Milano, perchè mia moglie è della zona: ho chiesto ed ottentuo dal mio datore di lavoro di poter lavorare sul Verbano.
B) Se allude al fatto che io possa avere l'immaginetta di "Bertinotii" e/o di Prodi, non ci siamo: non sono mai stato un "fedayn" di nessun partito politico, ne ho mai avuto tessere; desidero pensare con la mia tesa il più possibile. Comunque, se vogliamo valutare la cosa nel complesso, considerando anche cultura, grado di preparazione e stima nel mondo, ho l'impressione che Bossi sta a Prodi come la cacca al cioccolato: da lontano sembrano uguali, ma è meglio il secondo da mangiare...
C) Quanto al dare del "pirla" a chi non la pensa come lei, vorrei ricordarle che all'atto di proclamazione dell'indipendenza Padania (1996 o 1997, non ricordo), i leghisti scrissero una lettera uffciale all'allora Presidente della Commissione UE per chiedere di entrare nell'unione Europea e di poter adottare da subito l'Euro, poichè la Padania già allora rispettava "pienamente i criteri di Maastricht": la Commissione rispose, visibilmente imbarazzata, che la Padania non esisteva come Stato sovrano. Oggi, i medesimi esponenti leghisti di allora (Caledroli e Maroni in primis) vogliono proporre un referendum per adottare uscire dalla UEM e riadottare la "liretta", così risistemiamo la nostra economia con una bella svalutazione competitiva: si tratta del modello economico degli anni '70/'80 tanto vituperato dalla Lega (diciamo un corollario del vostro slogan "Roma ladrona!"). Che coerenza!!
Cara Iorio, concludo questa mia con il motto dell'assessore del Comune di Roncofritto, Palmiro Cangini: FATTI, NON PUGNETTE!! Gliel'ho già scritto: numeri, date, fatti concreti, riferimenti, statistiche, notizie sulla stampa internazionale e non insulti, luoghi comuni e becera retorica legaiola...

giampiero solenghi 20.09.05 10:41| 
 |
Rispondi al commento

classe politica leghista ci sia qualcuno che ha conseguito almeno il diploma di quinta elementare...
-----------------------------------------
hai ragione,,son tutti ignoranti...ma sono questi ignoranti che con il loro lavoro e fatica hanno permesso ad un pirla come te di fare un lavoro standard e non mandarti a zappare la terra con tecniche di 100 anni fa, ....che ti hanno fatto vivere nella bambagia senza fare sforzi...che ti hanno fatto studiare...che ti hanno fatto viaggiare....che ti hanno dato la possibilita' di scopare senza problemi, ( purtroppo) , che ti hanno dato la possibilita avere un'auto, vestiti, di mangiare bene, di curarti,

ma...forse preferivi vivere in un paese tipo cina ? o india ? o russia.....

forse li sono piu' intelligenti, leggono un sacco, non parlano male del loro paese... ma di sicuro se si ammalano sono dolori e la seconda casa ( neanche la prima )la sognano di notte perche' non hanno il conto corrente di papa'........

ivana iorio 20.09.05 08:53| 
 |
Rispondi al commento

la Padania!? sai Beppe io credo che il bello è che 'sti cretini c'hanno fatto anche una festa, Il rito dell'ampolla d'acqua prelevata alle sorgenti del Po e portata poi a "morire" nella laguna di venezia, la più grande c++++++a del XXmo e XXImo secolo messi insieme! ma quando se lo metteranno in testa questi cerebrolesi leghisti che la padania NON ESISTE? non è segnata su nessuna cartina geografica europea! che confini avrebbe poi 'sta padania? all'interno della lega c'è ki la vuole dalla Val d'Aosta alla Toscana, chi solo Lombardia e Veneto, chi esagerando con i superalcolici la estenderebbe perfino alla Sardegna! sulla base di quello che ci tocca sentire ogni giorno quando parlano Bossi e compagnia mi domando se nella classe politica leghista ci sia qualcuno che ha conseguito almeno il diploma di quinta elementare...

stefano fiocchi 19.09.05 20:42| 
 |
Rispondi al commento

La prego, basta con le cazzate: l'immaginetta di Bossi da guardare nei momenti di sconforto

c'e chi ha quella di prodi, quella di bertinotii...a ognuno la sua

ivana iorio 19.09.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Abito sul Lago Maggiore a 6 km. dal confine con la Svizzera. Sono di Milano, dove ho vissuto fino al 2001. Attenzione, però: non ho il pedigree OK; sono, infatti, italo-terrone: i miei nonni materni erano della provincia di Bari...
-------------------------------
pensa te...anche vicini di casa...e come mai ti sei trasferito da milano ?

ivana iorio 19.09.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

PER IVANA IORIO

La prego, basta con le cazzate: l'immaginetta di Bossi da guardare nei momenti di sconforto... Dai, mi vergogno: chi la legge pensa che chi vive al Nord sia un cranioleso!
E poi, un'altra cosa: quando risponderà a chi non la pensa come lei con dati, numeri e fatti concreti?? O pure lei è un'altra di quegli idioti che crede alla favola di Berlusconi che l'Italia è sempre stata governata dai "comunisti"??

giampiero solenghi 19.09.05 13:08| 
 |
Rispondi al commento

PER ILARIA BRUNI
Abito sul Lago Maggiore a 6 km. dal confine con la Svizzera. Sono di Milano, dove ho vissuto fino al 2001. Attenzione, però: non ho il pedigree OK; sono, infatti, italo-terrone: i miei nonni materni erano della provincia di Bari...

giampiero solenghi 19.09.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA ESSERE CAPACI DI AMMIRAZIONI IMPETUOSE E DI ACCOGLIERE MOLTE COSE CON AMORE...OCCHI GRIGI E FREDDI NON SANNO IL VALORE DELLE COSE.OCCHI GRIGI E FREDDI NON SANNO IL PESO DELLE COSE.BISOGNA SAPER VOLARE IN LONTANANZE COSì VASTE E LONTANE DA RIUSCIRE A VEDERE IN BASSO ,MOLTO IN BASSO, SOTTO DI SE ANCHE LE COSE PIù AMMIRATE E MOLTO VICINO SOPRA DI SE, CIò CHE SI DISPREZZA.

sognate, sognate, la realta della vita' e' molto diversa, un continuo combattere contro qualcosa, .....cerca di restare coi piedi per terra ......che poi quando arriva la tegola dal tetto..sono dolori

ivana iorio 18.09.05 19:02| 
 |
Rispondi al commento

ecco perchè se ancora non fosse chiaro mi schiero a favore del multiculturalismo inteso non come appiattimento (tutti uguali) che è proprio quello che vuole la Lega , ma come valorizzazione,....SCUSAMI...MA VALORIZZAZIONE DI CHE COSA ?... rispetto e pacifica convivenza delle differenze tra culture ( VOGLIO RICORDARE CHE NEI PAESI DOVE DOVE VI SONO CONFLITTI IL MOTIVO E IL VOLER TENERE STRETTE DUE MENTALITA, CULTURE E RELIGIONI DIVERSE ).SE NE IMPORTIAMO ANCORA UN PO DI ISLAMICI,MI SA CHE ALLA SERA PER NOI ITALIANI CI SARA' IL COPRIFUOCO... Sarà utopico ,ma solo in questo vedo la possibilità di un'evoluzione economica...ECONOMICA. SI PROPRIO ECONOMICA,, VIENI, VIENI QUI NEL VARESOTTO E URLA AD ALTA VOCE CHE GRAZIE A LORO CI SARA' UN'EVOLUZIONE ECONOMICA.., VIENI CHE TI FACCIO VEDERE UNA LUNGA SERIE DI ATTIVITA' DISMESSE, CAPANNONI DISMESSI...., e culturale per tutti ...SCUSAMI SARO' IGNORANTE, ROZZA RAZZISTA..MA NON VEDERE IN ME IL DISPREZZO , RIPETO NON VEDERE IN ME IL DISPREZZO PER QUESTA POVERA GENTE : MA SPIEGAMI IN CHE MODO CI EVOLVIAMO DIALOGANDO CON I MUSSULMANI, O DA CHI ARRIVA DAL DESERTO, O DALL'ALBANIA....FORSE PARZIALMENTE POSSIAMO DIALOGARE CON CHI ARRIVA DALLA EX RUSSIA E SATELLITI, .....COMUNQUE, ASCOLTA ME...TI DO RAGIONE, SE VUOI QUESTO, TI DO RAGIONE, MA TRA QUALCHE ANNO NON VENIRE A LAMENTARTI PER LE CONSEGUENZE DI QUESTA IMMIGRAZIONE SELVAGGIA SENZA FINE...

IVANA IORIO 18.09.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
le cito solo la tangenziale di napoli, l'unica tangenziale in italia che si paga su via nn siete i soli a pagare
-------------------------
l'importante e'... essere convinti

ivana iorio 18.09.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

K.G.
non ho studiato filosofia, ma circa le potenzialità del confronto culturale questa frase di F. Nietzsche è a mio parere emblematica
"BISOGNA ESSERE CAPACI DI AMMIRAZIONI IMPETUOSE E DI ACCOGLIERE MOLTE COSE CON AMORE...OCCHI GRIGI E FREDDI NON SANNO IL VALORE DELLE COSE.OCCHI GRIGI E FREDDI NON SANNO IL PESO DELLE COSE.BISOGNA SAPER VOLARE IN LONTANANZE COSì VASTE E LONTANE DA RIUSCIRE A VEDERE IN BASSO ,MOLTO IN BASSO, SOTTO DI SE ANCHE LE COSE PIù AMMIRATE E MOLTO VICINO SOPRA DI SE, CIò CHE SI DISPREZZA"

ILARIA BRUNI 18.09.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

UN'ultima cosa per K.Gerstein:
dici che non propongo niente per la soluzione dei mali italiani.E che mi compiaccio della stabilità della situazione meridionale!!! Paradossale veramente.
1) Grazie a Dio la situazione meridionale non è stabile. Negli ultimi anni progressi ne sono stati fatti tanti e non grazie al governo di Roma di certo, ma grazie alla gente del sud che si da un gran da fare compresi molti politici di dx e di sin.che si sono dissociati chiaramente dalla politica di Silvio (pur essendo della cdl )...clamoroso il caso del sindaco di Taranto (Rossana di Bello) di cui nessuna TV nazionale ha mai parlato...verifica pure
2) non conosco soluzioni politiche valide,perchè come già esposto la politica non ha interesse reale per il sud...ammiro di più molti imprenditori settentrionali (ne conosco un paio) che si sono trasferiti qui per investire nel turismo e quindi hanno fatto passi concreti per se stessi per il sud e per l'Italia invece che vagheggiare su un federalismo che porterà all'isolamento economico e soprattutto culturale del nord...ecco perchè se ancora non fosse chiaro mi schiero a favore del multiculturalismo inteso non come appiattimento (tutti uguali) che è proprio quello che vuole la Lega , ma come valorizzazione, rispetto e pacifica convivenza delle differenze tra culture . Sarà utopico ,ma solo in questo vedo la possibilità di un'evoluzione economica e culturale per tutti (e le due cose necessariamente vanno di pari passo).
3)circa la maggiore "civiltà"di alcune culture rispetto ad altre, io parlerei soprattutto di maggiore civiltà di alcuni comportamenti in certe culture rispetto ad altre. Una cultura può progredire solo se viene a contatto e si confronta con culture diverse più "civilizzate"...

Ilaria Bruni 18.09.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
le cito solo la tangenziale di napoli, l'unica tangenziale in italia che si paga su via nn siete i soli a pagare.

Vittorio Emanuele Del Papa 18.09.05 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
forse non merito risposta perchè non ci sono argomentazioni valide, il carroccio resta e rimane solo una cosa folcloristica. Vedi pontida. Per gli anni ne ho 40.

Vittorio Emanuele Del Papa 18.09.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

PER KURT GERST. (scusa l'abbreviazione)

ma come non avevi detto che gli aneddoti personali erano fuori luogo? cosa centrano dunque tuo padre e tuo nonno...anche mio padre e mio nonno si sono sempre fatti onestamente (e mio padre ancora continua)a farsi un mazzo così...e allora? ma non siete forse voi settentrionali a fare piagnisteo perchè qualcuno vi ruba i giocattoli?...qui non si fa piagnisteo si lavora e basta e anche duramente...come fate voi...non ho dubbi a proposito...il federalismo porterà alla rovina il sud e il nord noi siamo ITALIA.Che farà ad esempio il triveneto da solo? che peso poitrà avere a livello europeo? è un'illusione: noi abbiamo bisogno del nord e il nord del sud (non dimenticare anche se se ne parla poco )che una botta di vita all'economia dell'intero paese negli ultimi anni viene proprio dal turismo al sud..e ...a proposito di aneddoti personali...io nn ho alcun pregiudizio contro il nord le mie sono provocazioni...perchè come vedi quando ci si sente vittima di un pregiudizio la si vive come una profonda ingiustizia...

ILARIA BRUNI 18.09.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

PER GIAMPIERO SOLENGHI:
non so se lei sia del nord o del sud in ogni caso complimenti per l'arguzia delle sue risposte... se è settentrionale è questa la gente del nord che mi piace: in gamba, capace veramente di comprendere il punto di vista dell'altro e di guardare oltre le apparenze.

ILARIA BRUNI 18.09.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Per VITTORIO EMENUELE DEL PAPA:
sono pienamente daccordo con lei, per cui credo che i suoi messaggi fossero indirizzati a Ivana Iorio, o invece sono Ilaria Bruni...sa ci tengo a non essere confusa con certa gente...complimenti per il suo nome lei si che ha un senso dell'Italia molto alto...

ILARIA BRUNI 18.09.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
sempre in risposta alla signora Ilaria, certo la salerno reggio non si paga, ma sa come mai?? Il non pedaggio di detta autostrada è dovuto al terremoto che ci fu a reggio calabria, ma sa chi possiede le autostrade in ilia .................................................................................... Ma quanto aveva ragione, ora nelle tomba si starà rivoltando vedendo i vari Bossi, Maroni,Calderoli, Castelli ecc. ecc.

NON MERITI NEANCHE LA RISPOSTA...MA QUANTI ANNI HAI ?

IVANA IORIO 17.09.05 19:32| 
 |
Rispondi al commento

sempre in risposta alla sig.ra Ilaria, certo al sud ci sono stati come ha detto lei consigli comunali chisui per mafia, ma la mafia risiede al nord per smistare denaro sporco ecc. ecc. PURTROPPO SIETE RIUSCITI A INQUINARCI.. ed in più al nord sta attecchendo anche il fenomeno deliquenziale dell'est europeo oltre al cinese,
RINGRAZIAMO I BUONISTI DI SINISTRA ..LO SO LO S, STIAMO ARRIVANDO AD ESSERE COME IL SUD, PURTROPPO ..E TI PREGO NON METTERE IL DITO IN QUESTA PIAGA....OGGI SULL'ESPRESSO PARLA DI NAPOLI...DICE CHE E' UNA CITTA MORTA , E DETTO DA QUESTO GIORNALE, VUOL DIRE CHE STIAMO PROPRIO FINENDO MALE...E QUEI PIRLA DI SINISTRA UNA VOLTA AL GOVERNO LASCERANNO TUTTO APERTO A CHI VUOLE ENTRARE IN ITALIA... detto questo le autostrade mi sembra che siano di propretà di beneton se non erro,..RESTA IL FATTO CHE QUI PAGHIAMO IL 100 % E DA VOI MOLTO MENO


NON VADO AVANTI OLTRE..NON MERITI NEANCHE RISPOSTA

IVANA IORIO 17.09.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
sempre in risposta alla signora Ilaria, certo la salerno reggio non si paga, ma sa come mai?? Il non pedaggio di detta autostrada è dovuto al terremoto che ci fu a reggio calabria, ma sa chi possiede le autostrade in ilia ora?? Benetton e sa che impegno aveva preso ?? Quello di ammodernizzare la rete autostradale e sa che ha fatto fino ad oggi ?? Solo aumentato i pedaggi!!! E sa che l'imprenditore benetton è del nord?? E sa che la classe politica che ha venduto una quota di azioni chi è anche la lega alleana nazionale forza italia. E questi politici sarebbero migliori dei vecchi?? Per le tasse guardi non è la sola in italia a pagarle sono del sud e le pago anche io. I suoi politici sa che hanno fatto per il sud il ponte sullo stretto. Ma che grandi menti che grandi uomini. E che investimento d parte dello stato. Ma al governo mi sembra che al momento ci sia anche la lega o sbaglio. Su via dai siamo seri per cortesia. Ma mi spiegate a che serve il ponte sullo sretto se poi le linee ferroviarie sono a un binario se poi la gente non ha l'acqua potabile. Queste sono solo alcune delle c....te che ha contribuito a fare la lega nord. Non mi vorrà dire che anche lunardi è una persona del sud o berlusconi e per cortesia. In veneto governa la lega da molto e la variante non si è ancora fatta come mai?? Le strade a vicenza padova fanno schifo e chi sono le persone che governano sempre gente del sud??? Siamo seri per cortesia. Ma lo sa che dall'80 ad oggi ci sono ancora persone che dopo il terremoto dell'irpinia vive ancora in roulotte e anche quelli in friuli non è che stanno meglio. Per favore siamo italiani altriementi non rompete i c......i espatriate se non vi sentite ITALIANI. Nel 1860 sono morte molte persone per quest'unificazione, e una sola persona disse una cosa giusta cavour, l'italia è fatta ora bisogna fare gli italiani!!!!!!
Ma quanto aveva ragione, ora nelle tomba si starà rivoltando vedendo i vari Bossi, Maroni,Calderoli, Castelli ecc. ecc.

Vittorio Emanuele Del Papa 17.09.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,
sempre in risposta alla sig.ra Ilaria, certo al sud ci sono stati come ha detto lei consigli comunali chisui per mafia, ma la mafia risiede al nord per smistare denaro sporco ecc. ecc. ed in più al nord sta attecchendo anche il fenomeno deliquenziale dell'est europeo oltre al cinese, detto questo le autostrade mi sembra che siano di propretà di beneton se non erro, certo non un imprenditore del sud, quindi se la prendi col suo imprenditore se paga molto il pedaggio. Le tasse le ribadisco ancora una volta che il sud le paga anche piu del nord l'evasione è fatta dai capitalisti e credo che certo non stanno al sud e ci stano sono una minoranza del paese rispetto al nord; ricordo inoltre che si i de lorenzo i cirino pomicino i leone avranno anche rubato ma non sono mai andati a piazza San Marco con mezzi blindati e non hanno mai cercato di dividere il paese al contrario con la dc i repubblicani e i socialisti l'italia ebbe un bum negli ani cinquanta, con la lega stiamo vedendo i frutti delle politiche econmiche, della giustizia ecc. ecc..
Poi certo se i vostri politici in 60 anni di democrazia e non mi dica che non ne avete avuti al governo, non si sono mai interessati ai loro concittadini non certo è colpa del sud, vedi variante di mestre o anche quello è colpa del sud di pomicino gava de lorenzo e leone e della mafia?? Se avete incapaci a rappresentarvi che volete dal sud scusate che colpa ne ha il sud e certamente i leghisti non è che siano migliori dei gava dei pomicino e dei de lorenzo. Per le infrastrutture che vi mancano è sempre colpa del sud o dell'incapacità dei vostri governi regionali (certamente non governati da persone del sud). Per le infrastrutture che vi mancano idem come sopra. Bisognerebbe che il legislatore prevedesse una legge chi è stao condannato non può essere eletto, no che per le forze dell'ordine o per posti statali questa legge esiste e per i politici è zona franca. Quindi in questo caso non avremmo molti leghisti.

Vittorio Emanuele Del Papa 17.09.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

DEVO SCRIVERTI ANCORA :

QUELLO CHE HO SCRITTO SOTTO ERANO RICORDI DEGLI ANNI 70/80/90...ADESSO C'E UN PICCOLISSIMO PROBLEMA: ANCHE IL NORD HA SMESSO DI LAVORARE....TUTTO QUI'..C'E POCO DA MUNGERE IN FUTURO, ALZARSI LE MANICHE E CORRERE !!!

MA NON RIESCO A FERMARMI... : SE IL NORD NON AVEVA QUELLA PALLA AL PIEDE DEL SUD ( MOMENTO NON I MERIDIONALI MA IL SISTEMA POLITICO MERIDIONALE) CON LA VOGLIA E L'INVENTIVA, LA CAPACITA' POTEVAMO ESSERE IL SECONDO PAESE INDUSTRIALIZZATO AL MONDO.....MA PURTROPPO E' ANDATA COSI..., CONTINUEREMO A FORAGGIARE IL SUD, NON PAGARE LA SALERNO REGGIO CALABRIA E PAGARE IL PEDAGGIO DA INIZIO 2006 SULLO STELVIO......
MI FERMO ALTRIMENTI NON VADO PIU' A CASA
NOTA: NON RUBO LO STIPENDIO, LAVORO DA SOLA, E NON RUBO UNA LIRA ALLO STATO..MA QUANDO A LUGLIO MI ESCONO LE TASSE...OLTRE AI VARI CONTRIBUTI....MEGLIO GIRARMI AL LARGO,


ANCHE DOMANI MATTINA QUANDO PRENDERO' L'AUTOSTRADA VARESE MILANO EST : 70 KM, 4 CASELLI A PAGAMENTO, ANDATA E RITORNO 8 PAGAMENTI...
E IL SOLITO PIRLA GIORNALIERO CHE BLOCCA L'AUTOSTRADA CON L'INCIDENTE, IL SOLITO CAOS STANDARD DALLE 6.30 ALLE 10 DEL MATTINO....ORE DI CODA, BENZINA CHE EVAPORA, CALDO, .... STAI TRANQUILLO CHE PENSO AL SUD, AI LORO POLITICI E TIRO FUORI L'IMMAGINETTA DI BOSSI

IVANA IORIO 16.09.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

...allora cara la mia Ilaria la situazione Italiana attuale è dovuta sia alla DC e moltissimo a CRAXI che non mi sembra essere del sud o sbaglio. CERTO, NON SONO DEL SUD, LASCIATECENE QUALCUNO ANCHE A NOI , VOI AVETE GIA', DE LORENZO, POMICINO, DE MITA, GAVA , LEONE,E SI POTREBBE CONTINUARE ALL'INFINITO, OLTRE A CONSIGLI COMUNALI CHIUSI PER MAFIA, ..MA SI PUO' CONTINUARE ANCORA, BASTA AVERE UN PO' DI TEMPO PER RITROVARE QUESTE NOTIZIE

Per le tasse che secondo te i terroni non pagano,....... GIUSTISSIMO...SOLO CHE AL NORD SONO IL 50 % AL SUD QUASI TUTTI, SENZA AGGIUNGERE QUELLI IN NERO... Mi sembra che la maggior parte di imprenditori li abbiate .... GIUSTO...MA QUI NON ESISTONO INTERI PAESI CHE NON PAGANO IL CANONE TV, QUI I BOLLI SI PAGANO, QUI SI FRODANO..POCO..LE ASSICURAZIONI, QUI LA PENSIONE LA PRENDI IN MODO REGOLARE, ....
--------------
GUARDA SON TALMENTE INCAZZATA CHE RINUNCIO A SCRIVERTI : MI ARRENDO,MI ARRENDO, SCUSA HO SBAGLIATO..
--------------
HAI RAGIONE TU, PER ANNI ABBIAMO SFRUTTATO IL SUD, PER ANNI AVETE FATTO LA MIGLIOR POLITICA , QUI AL NORD SIAMO VISSUTI SULLE SPALLE DEL SUD..

CORDIALI SALUTI

IVANA IORIO 16.09.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio,
vorrei rispondere alla cara Ilaria Iorio, mi sembri si chiami in questo modo, allora cara la mia Ilaria la situazione Italiana attuale è dovuta sia alla DC e moltissimo a CRAXI che non mi sembra essere del sud o sbaglio. Per le tasse che secondo te i terroni non pagano, vorrei farti notare che in Italia chi è che non può evadere? Se non lo sai te lo spiego, i lavoratori dipendenti, mentre viceversa gli imprenditori lo fanno (evadono). Mi sembra che la maggior parte di imprenditori li abbiate voi al nord, la maggir parte di industrie stiano sempre al nord quindi se 2 + 2 fa 4 ......
Inoltre cara la mia Ilaria venire al nord per lavorare con un salario d'ingresso di circa € 750,00 credo che sia più opporuno restare a casa propria a gratarsi i c.....ni almeno nn mi sento chiamare TERRONE da un una deficente che ha origini meridionali!!!!!! Non solo sai quanto costa affittare una casa e mantenerla??? Lo sai la mia cara Ilaria che in passato anche grazie alla legge del mezzoggiorno molti imprenditori del nord andavno al sud per rubare i soldi messi a disposizione dello stato e poi dopo un'anno chiudere le fabbriche??? E' voi che dite che siete il nuovo lo sai che bossi chi usa come portaborse?? Il cognato e il figlio!!!! Non eravate voi a dire che queste cose le lasciavate fare solo ai democristiani?? Non dico che come partito siete ridicoli bensì siete pressochè inutili.

vittorio Emaniuele Del Papa 16.09.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ultime cose per la gentile Bruni. Continua a scrivere.

In un ipotetico referendum che decretasse la secessione del Nord dal resto d'Italia, voterei a favore, a malincuore, per la cultura latina, per il sacrificio della mia famiglia per la Patria, due miei bisnonni sono stati decorati Cavalieri di Vittorio Veneto, la ricordi ancora la Canzone del Piave, reso vermiglio dal sangue di tutti gli italiani, anche i tuoi conterranei, che morirono nel primo giorno della controffensiva finale contro gli austroungarici.

Io credo nel federalismo, unica cura per questo paese malato, solo che la maggior parte della popolazione finge di sentirsi unita sotto il tricolore, vuole il cambiamento ma non ne ha il coraggio.
Votate per l'Unione alle politiche, mi raccomando, svuotatevi la coscienza e riposatevi un po' prima di ricominciare a prendersela con il politico di turno, con l'eredità della precedente legislatura, con la congiuntura economica in atto, con il manipolo di razzisti, con le tempeste solari, con l'euro, con la tv, con la vecchia DC, con il mossad e lo shin-bet, continuate a pagare per i prossimi secoli a venire i danni del Belice, dell'Umbria e dell'Irpinia, fatevi amici dei cinesi, aprite le porte, soprattutto quelle di casa vostra, al multiculturalismo, all'islamizzazione e al meticciato paneurabico, inaugurate un campo nomadi nel vostro giardino, e non dimenticatevi il rinfresco, date pure il diritto di voto a tutti i non-italiani presenti sul territorio nazionale, altra merce di scambio per diritti immeritati, tanto il mio voto non vale più nulla in confronto al loro…

Continuiamo così, che il paese saprà risollevarsi dalla crisi…

Sapremo vantarci tutti delle nostre disgrazie, allora.

Cambierete il vostro modo di pensare andando avanti, ne sono certo.

O nemo tuti a farse ciavare!
Trad. “O andremo tutti a farsi chiavare (=fottere)!” E perdonami la scurrilità!

Con stima.

Kurt Gerstein 16.09.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

-per forza si anelava al posto fisso, non per pigrizia...

Potevate pur sempre venire qui al Nord a dar una mano a tirar pelli, per esempio. Gli italiani sono ben accetti.

-A tutti (alla mafia ,al governo e anche al nord) è convenuta questa situazione...

Per Nord, così come tu lo stai ora additando, intendi anche la gente come mio padre che ha pagato le sue tasse allo Stato, tasse destinate anche al Sud? Nella busta paga le trattenute versate dall'azienda allo Stato erano pari e superavano il salario netto. E' il costo del centralismo, che paga il voto di scambio, a condannarci, a spingere alla delocalizzazione selvaggia.
Spiegati meglio, non capisco.

Con il voto di scambio, come la mettiamo?

Per quanto riguarda la Salerno-Reggio Calabria, una delle poche autostrade gratuite (stranamente al sud) in Italia, protagonista addirittura di uno spot in tv, quando sull'A4 Milano-Venezia passa 1 tir ogni 3 secondi e il passante di Mestre è strangolato dalla burocrazia, posso darti ragione. Il Ponte sullo Stretto dovrebbero lasciarlo sulla carta, con la sua campata unica basterebbe un'autobomba in mezzo per inabissarlo fra Scilla e Cariddi, così la mafia riprenderebbe il controllo sui vetusti ma affidabili traghetti.
Sai, guarda che anche qui abbiamo sprechi megalomani: mai sentito parlare del Mose, le barriere galleggianti ad ogni bocca di porto della laguna per frenare l'acqua alta a Venezia. Sono un paradosso della fisica dei vasi comunicanti, fatti una bella ricerca e dopo fatti 4 risate, poi però comincia a piangere perché è tutto vero e hanno già iniziato la costruzione. Cavolo, ad Amsterdam con la scuola abbiamo percorso l'Afsluitdijk, la diga che divide l'Ijsselmeer, il mare interno, dal Mar del Nord: è lunga 80 km, fatta con blocchi di basalto, dura roccia vulcanica, il prosciugamento dello Zuiderzee iniziò nel 1919; noi nel 2005 ci dibattiamo per questa sparata ingegneristica nel vano tentativo di salvare una città millenaria senza fognature…

Thank u, Solenghi!

Kurt Gerstein 16.09.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

-Se ci sarà il federalismo...

Non ci sarà il federalismo, con questa scalcinata alleanza fra il Nord Padano e il Sud di AN. La devolution da competenze alle regioni per sanità, sicurezza e istruzione, se si vogliono più servizi si pagano più tasse imposte dalla regione. Tutto qui.
Non era per suffragare il tuo viscerale antileghismo, preferirei un Parlamento intero di Calderoli, Cè, Bricolo e di leghisti veri, piuttosto che questa gazzarra inconcludente.
Con il federalismo vero tutti quei signorotti che ci taglieggiano non avrebbero di che vivere. E non parlo delle famiglie mafiose, ma dei politicanti senza onore con le terga incollate agli scranni capitolini.
La mafia vive della copertura politica, convive con il potere politico, in un simbiotico “do ut des”, uno scambio di favori, e questo succede in ogni parte del mondo.
Altro che “Made in Italy”, mafiaË sarà pure un brand siciliano ma fatto proprio da tutto il mondo, anzi, ha dato finalmente un nome ad una tacita quanto esecrabile consuetudine dei poteri forti. Mafia, parola italiana, quindi propria dell'Italia, quindi propria degli Italiani.
E' naturale, è il fondamento per la conquista del potere da parte di un candidato, nei comuni come negli stati. Se uno ha i soldi, vince. Se non ha i soldi, si appoggia a chi li ha, promettendo una contropartita in termini di copertura politica, appalti, controllori pagati dal controllato, immunità, privilegi, concessioni edilizie ecc. Queste cose non me le insegni tu perché ci sono anche qui, ci sono dappertutto!
Ricordati che sta a noi cambiare lo stato delle cose, quindi morte alla passività!

-...il posto fisso? e dove sta?

Si chiama pubblico impiego, nella pubblica amministrazione, vergognosamente satura di personale inutile. Mai fatto nessun concorso per accedervi? Ah, si, certo, come no, i concorsi li fanno per legittimare candidati già scelti, come qui, del resto!

Kurt Gerstein 16.09.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

PER ILARIA BRUNI E KURT GERSTEIN

A proposito delle infiltrazioni mafiose, guardate che:
- il giovane Berlusconi fu inizialmente finanziato (1963) dalla Banca Rasini per la Edilnord sas senza credenziale alcuna;
- il padre del nostro era direttore generale della suddetta banca;
- la suddetta banca veniva utilizzata da mafiosi e narcotrafficanti per il riciclaggio di danaro sporco: la testimonianza è di Michele Sindona (1985, giornalista americano Nick Tosches); noti mafiosi come Antonio Virgilio, Salvatore Enea, Luigi Monti e Vittorio Mangano; quest'ultimo (Mangano) lavora alle dipendenze del nostro dal 1973 al 1975;
- la procura di Palermo ha dimostrato che la famiglia di Stefano Bontate ha investito negli anni '70 capitali consistenti nel gruppo Fininvest, tramite la "holding italiana" (una scatola cinese costituita da 34 società).
Non credo abbisognino commenti ulteriori...

solenghi giampiero 16.09.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

X Ilaria Bruni, la Salentina, la finta Siciliana insomma...

-Mi viene da sorridere perchè la nostra questione meridionale è molto più complessa di quanto tu creda.

Che dire, quando non si può vantarsi delle proprie fortune, si comincia a vantarsi delle proprie disgrazie!
Te lo dico da subito, per fugare ogni equivocità, nel tuo post ho avvertito un misto di orgoglio e compiacimento per la stabilità, passata, presente e futura della tua situazione
Ti ho elencato i pregiudizi che la gente del Nord nutre nei confronti del Sud, io ho suggerito soluzioni, tu devi avanzarne ancora una...
Le mie considerazioni ti fanno sorridere, ma credi davvero che qui non ci sia raccomandazione, nepotismo, politicanti leccapiedi del tal impresario edile o del tal conciario, pensi che qui l'industria continui a prosperare, in modo da garantire ancora sussidi a destra e a manca, se si ferma il nord siamo tutti fottuti e voi in testa, e fra un po' la situazione degenererà, spero in modo violento, una volta per sempre… Allora caccerò via a calci tutti i fancazzisti dalla Penisola, italiani o non italiani!

-La mafia non è al sud, si alimenta al sud.
-Il sud non ha mai ricevuto nulla.

Mi spieghi allora che fine fanno i 3 quarti del gettito fiscale veneto sottratto dal centralismo romano, per esempio?
Porca vacca, se in Sicilia fanno autostrade per le capre e di acquedotti neanche l'ombra, i siciliani non controllano niente? Non li hanno votati loro i propri politici? E' colpa del Nord anche questo?
Ti prego, non rasentare il patetico, che il piagnisteo meridionale è sufficiente!
Se la Lega fosse da sola, la voteresti? Ti fa schifo il suo razzismo, e per quello butti a mare l'unica spinta rinnovatrice del paese?
Cara mia, il Nord non si sente defraudato, E' defraudato!

Kurt Gerstein 16.09.05 13:31| 
 |
Rispondi al commento


Un'altra cosa per K.G.
MI fa schifo un governo che invece di pensare a risanare la Salerno -Reggio Calabria (chissà che fine fanno i soldi degli appalti per questo tratto di strada) si preoccupa del ponte sullo stretto...e dice di fare qualcosa per il sud? Il sud come si dice da noi è :"curnutu e mazziato" (è tradito e da sopra bastonato dal nord che si sente defraudato)....smettiamola

Iaria Bruni 15.09.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Per K. Gerst.
Mi viene da sorridere perchè la nostra questione meridionale è molto più complessa di quanto tu creda. La mafia non è al sud, si alimenta al sud. La mafia è negli appalti pubblici italiani anche al nord, è nei traffici internazionali, è nel governo,come lo era al tempo di andreotti, così è oggi. Se ci sarà il federalismo è perchè la mafia ha fatto i suoi conti ed evidentemente le conviene, ci guadagna lo stesso. I finanziamenti che arrivavano non erano per il sud erano per la mafia (sotto nomi vari tipo cassa del mezzogiorno)Non c'è mai stata nei governi la volontà politica vera di riscatto del meridione ne mai ci sarà. I primi ad essere stanchi di questo pseudo-assistenzialismo siamo noi. Il sud non ha mai ricevuto nulla, la mafia è una sanguisuga che si nutre tra l'altro degli stereotipi sui meridioali...il posto fisso? e dove sta? Fino ad una decina di anni fa non c'era possibilità di investire in attività imprenditoriali per forza si anelava al posto fisso, non per pigrizia...A tutti (alla mafia ,al governo e anche al nord) è convenuta questa situazione...i giovani che emigravano per studiare al nord e portavano soldi e menti spesso rimaste sopra a lavorare, conveniva così, conveniva lasciare ignoranza al sud perchè sull'ignoranza prolifera l'omertà. Il federalismo non solo non servirà al sud, ma nemmeno al nord (a parte che come ammetti anche tu, si tratta in realtà di pseudo devoluzione voluta da un manipolo di razzisti)....

Ilaria Bruni 15.09.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

giampiero solenghi

PERCHE MI RACCONTI QUESTE COSE ?

PER VENDOLA....sembrava leggermente serio, ..sembra che come politico ci sguazzi bene come amministratore di regione, e che si sia inserito bene nel sitema...

la prima new trovata in rete...
Il paradosso di Nichi Vendola: presidente comunista eletto in Puglia predicando una «rivoluzione gentile» in alternativa al programma della destra, ora si ritrova messo all'indice dalla sinistra con l'accusa di fare la stessa politica della Casa delle libertà.
Questa volta, infatti, le critiche al governatore pugliese arrivano dalla sua stessa parte politica. La rivolta parte dagli enti locali che danno la sveglia al presidente di Rifondazione comunista, cui


nulla da dire sulla sessualita, non e' motivo di discussione

ivana iroio 09.09.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

LA IORIO, BONDI, VENDOLA, ECC.

Perchè la urta tanto Vendola? Perchè è omosessuale dichiarato ed il suo partito si è ampiamente espresso sulla questione?
Di Calderoli abbiamo già ampiamente parlato: ammesso che sia un dentista, da un c..one siffatto non fi farei manco fare la pulizia dei denti. Ed il dubbio che sia davvero odontoiatra è più che lecito: l'"ingegner" Claudio Regis, detto "Valvola", non solo non è iscritto ad alcun ordine provinciale, ma non è nemmeno "dottore in ingegneria".
Parliamo un po' di Bondi: ex deputato del Partito Liberale, ora milita in Forza Italia. Avvocato, ha sempre "tuonato" dai microfoni delle TV contro l'immoralità del nostro sistema e la commistione "mafiosa" tra affari e politica. Oggi, al contrario, quale "avvocato difensore" del Genoa Calcio, urla e strepita contro una sentenza ampiamente provata, difendendo ciò che fino a pochissimo tempo fa condannava. Tralascio pietosamente ogni commento sull'inopportunità di considerare il calcio come la cosa più importante al mondo, visti i gravi problemi di casa nostra...
Parliamo di Pomicino: l'n-esimo riciclato di Tangentopoli. Lo paragono a quelli di UDC-UDEUR-MARGHERITA: ex-democristiani che mirano a ricostruire la vecchia DC, i soliti cattolici rompicoglioni che da 100 anni la menano con l'ambigua commistione tra religione e politica e sono la rovina della nostra nazione. Accanto a questa risma di cialtroni aggiungerei in blocco il vostro alleato più "solido", ossia Forza Italia: un coacervo di ex-craxiani e democristiani, frammisti a tanti dirigenti di Fininvest riciclati dal "capo"; Schifani ne è un mirabile esempio.
Comunque, non tema. Anche tra le vostre camicie verdi abbiamo molto riciclati; vuole un esempio: Marco Formentini, ex sindaco leghista di Milano, fino a qualche anno prima era un Eurodeputato del PSI...

giampiero solenghi 09.09.05 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Si può rispondere a Schifani, Bondi o Calderoli? Si può solo guardarli con espressione sgomenta

e invece quando vedi prodi, vendola, pomicino ?

ho visto male.. ma, ma l'annunziata collabora come esterna di canale 5 ?? ...

ivana iorio 09.09.05 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Si può rispondere a Schifani, Bondi o Calderoli? Si può solo guardarli con espressione sgomenta.

postato da Beppe Grillo

Agostino Aglieri 08.09.05 22:07| 
 |
Rispondi al commento

UN'ALTRO RIINVIATO AL SUOP PAESE

Espulsione numero quattro, firmata Pisanu, nel giro di pochi giorni. Stavolta è toccato a un tunisino di 41 anni residente nel Varesotto sospettato di avere collegamenti con una cellula terroristica islamica presente in Piemonte. L'uomo, che abitava ad Azzate, è stato fermato dalla Digos e accompagnato in Questura dove, al termine di un lungo interrogatorio, nella notte fra mercoledì e giovedì, è stato espulso.

Di professione commerciante in generi alimentari, cinque figli e una moglie incinta del sesto, Ben Said Faycal, era finito sotto inchiesta nel maggio scorso a Torino come sospetto fiancheggiatore di una cellula islamica attiva nel capoluogo piemontese: nella medesima inchiesta vennero arrestati anche l'imam e il tesoriere marocchini della moschea di Varese. Il tunisino, in Italia da anni, non ha incarichi nella comunità musulmana varesina, che per il momento non ha commentato la notizia.

QUELLO DI TORINO, 40 ANNI E 4 FIGLI, QUESTO SEI, MA PORCO CANE PERCHE DOBBIAMO FARCI INVADERE!!! RINGRAZIO QUEI TESTA DI C.... DEI BUONISTI, VERDI E COMPAGNI....CHE SE LI PORTASSERO A CASA LORO E LI MANTENESSERO

POI NON VENITEVI A LAMENTARE DELL' ALTO COSTO DELLA BENZINA , I BOLLI, LE SIGARETTE, LE TASSE: ORMAI TRA POCO SERVIRANNO SOLO A MANTENERE QUESTA MAREA DI FIGLI..

IVANA IORIO 08.09.05 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Ancora x Ilaria Bruni (leggi anche sotto)

Due ultime cose:

Primo. Voglio convincerti che il federalismo, quello autentico, teutonico, non quella boiata della devoluzione leghista, viziata dai ricatti di AN e UDC, è l’unica soluzione ai mali d’Italia, perchè ogni regione, e di conseguenza la sua popolazione, ha maggior controllo sul proprio territorio, quindi maggior responsabilità civile, nessun serbatoio di voti vincola l’intera nazione, ripeto l’INTERA NAZIONE, nell’ottica del “panem et circenses”.

Noti qualcosa di incostituzionale o antidemocratico in questa forma di governo?

Secondo. Ogni regione trattiene almeno la metà del gettito fiscale allo Stato, nessuna esclusa, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Adesso mi dirai: noi del Sud allora come faremo, con l’economia disastrata che abbiamo? Ecco la risposta: per sessant’anni la mafia ha infilato i tentacoli in ogni anfratto del Sud, appoggiata dalla DC, l’highlander fra i partiti italiani, un vero moloch, grazie agli appalti pubblici approvati da Roma assistenzialista di stato. La mafia si è ingrossata anche grazie al carburante fornito dal ricco Nord, dal miracolo economico, dall’ormai scalcinato modello veneto, in termine di finanziamenti a opere pubbliche.
Se quindi togliamo alla criminalità le occasioni di arricchirsi e di espandersi, con la costruzione di opere che di rado possono essere godute dalla collettività, o addirittura controproducenti alle reali necessità della popolazione, ci sono buone possibilità di indebolirla.
Il bandito Giuliano nel dopoguerra reclamava l’indipendenza della sua Sicilia. Finì crivellato, ti lascio immaginare da chi. Forse si erano accorti che, con la secessione, da Roma non sarebbero arrivati altri denari?
Una volta liberi dalla criminalità e responsabilizzati del vostro futuro, le occasioni di sviluppo non tarderanno a fiorire.

La soluzione è FEDERALISMO, AUTODETERMINAZIONE, SOCIALIZZAZIONE!

Kurt Gerstein 07.09.05 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ora ti dico cosa ne penso io, del Meridione.
A voi del Sud fa schifo vivere in questo modo, con il lavoro in nero, la mafia che taglieggia, l’abusivismo edilizio, le mani legate, il serbatoio di voti?
Farebbe schifo a chiunque.
Mi fa altrettanto schifo pensare che con questo centralismo romano io e la mia gente saremo sempre costretti a foraggiare uno sterile assistenzialismo di stato al Sud barattato con il vostro voto di scambio, impossibilitati nell’amministrare le nostre poche risorse rimaste, perchè quì tira un’aria veramente brutta per la nostra economia e non so dirti se ci sarà ripresa.

Ti faccio un esempio, mi dispiace non avere i dati sottomano, ma puoi sempre verificare: se dai un’occhiata al gettito fiscale regione per regione, in poche parole ciò che ogni regione versa a Roma e ciò che Roma distribuisce attingendo dall’erario, vedrai con tuo sommo sollievo che la regione più favorita è il Trentino Alto-Adige, anzi, le province autonome di Trento e Bolzano, a cui segue, se non sbaglio, la Sicilia.

Come puoi vedere, le regioni autonome si beccano da sole gran parte della torta, in definitiva ricevono più di quanto danno, e ciò mi disgusta.

Per una corretta informazione, al Veneto ritorna dallo Stato solo 1/4, ripeto SOLO UN QUARTO, di quello che ha versato. Ti pare giusto, nei confronti della gente veneta, che i fondi pubblici vengano spartiti così iniquamente, per fare strade inutili al Sud, dove la criminalità manovra gli appalti e impedisce uno sviluppo economico avanzato, per spenderli per pagare casa, tasse, libri, vitto e alloggio agli studenti stranieri, per mantenere una pubblica amministrazione burocrate e saturata all’inverosimile, per assicurare un bel tenore di vita all’elettorato del Sudtiroler Volkspartei, per insegnare l’arabo ai vigili urbani, per opere colossali e mostruose come il Ponte sullo Stretto?

Credo certamente di no.

Solo un federalismo autentico, teutonico, e l'autodeterminazione dei popoli salveranno l'Italia.

Kurt Gerstein 07.09.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

FLAVIO TOSI

Ancora con ‘sta storia dei terroni maledetti dall’operoso Nord, il Nord operoso per definizione. Basta.
La pubblica amministrazione è piena di meridionali, negli uffici, nelle scuole, nelle forze armate, il posto statale è in gran parte vostro.

Passi anche questo. La gente qui al Nord è stanca del piagnisteo meridionale per diversi motivi:
- VOTO DI SCAMBIO, grave mancanza di responsabilità e di volontà all’autodeterminazione. Tutti i partiti vi accarezzano, siete il loro serbatoio di voti.
- CASSA DEL MEZZOGIORNO, per anni un finanziamento a fondo perduto, per produrre cosa? Stabilimenti industriali in località impensabili, autostrade e viadotti interrotti, ospedali e scuole incompleti abbandonati a ricovero per abusivi ecc.
Tutto sotto i vostri occhi, si intende. Oh, si, certo, sono stati i politici, tutti uguali, tutti li a intascare. Aspettiamo intanto la candidatura di Grillo!
- PARASSITISMO ASSISTENZIALISTA: della serie divento un LSU, rifiuto ogni offerta di lavoro, intasco un congruo sussidio. Il lavoro nell’operoso Nord lo lascio a indiani e ghanesi, che si spacchino il c..o loro a tirar pelli nelle concerie per 800 euro al mese! Sono un laureato, dopotutto!

Dirai: i soliti pregiudizi! Certo, non dissimili dai tuoi nei nostri confronti!

Ammiro i meridionali che lasciano la loro terra per venire qui al Nord per lavorare, e mi dispiace per voi del Sud che non trovate lavoro vicino a casa, che cercate in tutti i modi di avere il posto fisso statale, perchè i governi mafiosi del passato non vi hanno saputo difendere da una vita soffocante che vi costringe ancora all’omertà. E ti dico questo con una partecipata e solidale sincerità.

Smettiamola di tirarci per il collo a furia di snocciolare aneddoti personali in merito!

Kurt Gerstein 07.09.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X la salentina Ilaria Bruni, fittizia e pure ubiquitaria!

MULTICULTURALISMO

Guarda, ho qui sulle ginocchia il Devoto-Oli che sentenzia “appartenenza o partecipazione a diverse culture” e soprattutto ”politica volta a riconoscere, all’interno di uno stesso paese, l’identità culturale e linguistica di ciascuna delle componenti etniche”.

Fermiamoci un’attimo, e riflettiamo.

Quindi, secondo te, dovrei considerare come componente etnica del NOSTRO PAESE, al pari dei Sudtirolesi, dei Ladini, dei Cimbri, delle minoranze slovene in Friuli, senza contare tutte le rispettabilissime minoranze etniche presenti al Sud di cui non ho una diretta e completa conoscenza, tutte le comunità nomadi, magrebine, africane, cinesi, indiane, pakistane, cingalesi, presenti sul SUOLO ITALIANO?

Non dirmi che sei d’accordo con questa pericolosa e incosciente interpretazione!

Dovremmo considerare tutte le etnie immigrate, impiantatesi da una manciata d’anni in Italia per lavorare e per fuggire dai loro paesi d’origine, parte integrante, addirittura INDISSOLUBILE, della società italiana, valorizzare e integrare la loro cultura che non ci appartiene, che brama di prevaricare la nostra.

Sveglia, ragazzi, sono il primo a detestare le pomposità patriottarde gonfiate dall’ipocrisia di chi non ha mai difeso il suolo italiano, ma il multiculturalismo è il vero appiattimento, altro che la bassezza dei rituali pagani della thule padana, la cancellazione e la morte dell’identità nazionale e delle autentiche, e sottolineo AUTENTICHE, componenti etniche italiane!

Anche nella fisica, l’energia sta nella differenza di potenziale fra due punti.

Stessa cosa vale per le culture, è la differenza fra gli Inuit e i Masai a rendere l’umanità così interessante.

Quello che cerco invece di spiegarvi è che non esiste certo una razza superiore alle altre, e che nessuno potrà mai odiare il diverso in quanto tale, ma esistono tuttoggi civiltà decisamente arretrate, soprattutto per i diritti civili.

Kurt Gerstein 07.09.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Kurt Gerst.
1) Definizione di Multiculturalismo: politica che mira a tutelare l'identità culturale dei vari gruppi etnici di un paese. (Zingarelli 2005)
STOP Punto E basta. in Italia forse si darà la precedenza per alloggi e sanità (ma nutro seri dubbi a proposito) ma di multiculturalismo neanche l'ombra.
2) Flavio Tosi...il solito "nordista" del tipo difendiamo la nostra terra anche dai terroni(o mi sfugge qualcosa?) ridicolissimo il fatto sulla concorrenza delle imprese del sud nelle gare d'appalto al Nord: ti assicuro che giù da noi negli appalti vincono sempre imprese del nord perchè hanno il curriculum e questo è uno dei problemi che abbiamo cui ti accennavo l'altra volta.
3) Non sono siciliana ,ma pugliese, SALENTINA...vera terra barocca...ma a proposito della mia amata Sicilia se ancora non l'hai fatto visita la splendida Palermo città dalle fortissime influenze culturali islamiche...passate e presenti...eppure come per magia perfettamente italiana
4) un viaggetto per piacere o vacanza non è la stessa cosa che viverci in un posto....durante la vacanza in pochi giorni assimili e studi la cultura e le usanze del posto, se ci vivi necessiti di integrazione il che è diverso...
5) in realtà l'ho già scritto un'altra volta chi parla senza dati di fatto concreti è proprio chi non si è mai spostato seriamente dal recinto di casa ( e non parlo di viaggi-vacanza)solo chi è stato almeno una volta vittima del pregiudizio può sapere che cosa è.
6)nel mio quartiere vicino casa mia abita una famiglia macedone da una parte e dall'altra una famiglia chiaramente araba (non so la provenienza non ci ho mai parlato)...ti assicuro che i loro figli non sono più maleducati e rumorosi dei bambini degli italiani.Sarò fortunata? Bo!
7)ho vissuto diversi anni ad Arezzo e per ben due volte i vicini mi hanno rigato la macchina (perchè non volevano che la parcheggiassi insieme alle loro...)fatto è che qui da me non mi è mai capitato nulla del genere..

Ilaria Bruni 05.09.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

...e io che nella mia vita ho pure perso tempo per laurearmi in antropologia! era meglio restare nella mia beata ignoranza e non dover bere questo amaro calice. E invece anche gli astemi sono costretti a libare in omaggio alla grettezza d'animo di persone come calderoli, a cui è stato permesso di governare un paese senza neanche sospettare l'esistenza di princìpi come il relativismo culturale...se continuiamo di questo passo tra poco cosa succederà? se una pornostar come eva henger può presentare un programma per famiglie come paperissima, magari papa Ratzinger vincerà la gara di rutti a Buona domenica, e Ricucci farà la ragazza immagine per la omnitel :"é tutto intorno a te...cci mia!" prosit!

riccardo buizza Commentatore in marcia al V2day 05.09.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Ivana Iorio
Anzitutto ti kiedo scusa x la parola spazzatura. Il fatto è ke molti fanno dei generalismi inopportuni, ad es: "dato ke moltissimi immigrati arrivano e lavorano illegalmente TUTTI gli immigrati arrivano e lavorano illegalmente". E ciò nn è vero. è vero sono giovane ma nn mi considero un rivoluzionario anke se vorrei un mondo un tantino diverso. Penso ke sarebbe giusto nn accogliere tutti gli immigrati (gli adulti in buona salute ke arrivano illegalmente) e ke con quelli ke ci sono già bisognerebbe fare controlli approfonditi ma disapprovo l'odio INNEGABILE ke si prova contro di loro. In fondo sono anke loro esseri umani e nn solo parassiti O SBAGLIO? Considero inoltre una cretinata la tesi secondo cui i padani sono superiori a qualsiasi altro tipo di essere umano. Io nn credo nella superiorità di categorie di persone.
E poi vorrei sapere se tu 6 d'accordo con la devolution. Perké quando vedo delle persone ke bruciano il tricolore e/o gridano W L'ITALIA FEDERALE mi kiedo: ma questi si rendono conto ke molti dei nostri antenati si sono sacrificati x l'unità d'Italia!?!? Penso ke si rivoltino nella tomba quando ci sono spettacoli del genere. Se proprio vuoi parlare di sacrifici xké nn parliamo di QUESTI invece di quelli ke hanno fatto, SECONDO TE, solo gli italiani del nord?
Quando ho tempo ti vorrei fare notare il metodo con cui certe persone riescono ad arrivare al potere ma nn voglio scrivere un romanzo e nn ho tempo

Agostino Aglieri 04.09.05 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Agostino Aglieri

non mettermi in bocca la parola spazzatura che non l'ho mai detta....ma quanti anni hai ?

scommetto che sei un giovane rivoluzionario che vuol cambiare il mondo..ma la realta e' molto diversa da quello che sogni...

in italia, vi sono una marea di laboratori clandestini cinesi : uno in carcere ha piu' spazio di uno che lavora in un laboratorio cinese : costruiscono di tutto a ritmi inpressionanti, gratis, e vivono sul posto di lavoro in una situazione squallida....secondo te sono in regola con la 626 , contributi, tasse, tredicesima, ???????? la merce che producono la rifilano in nero a una lunga serie di extracomunitari i quali distribuiscono capilarmente....secondo te pagano le tasse ? i muratori rumeni albanesi in nero pagano le tasse ??? certo dirai che e' il datore di lavoro italiano che li sfrutta: hai ragione ma tra tutti questi...datori di lavoro o semplicemente muratori arricchiti guarda come si chiamano e poi mi dici da dove vengono....i mille ...benefattori extracomunitari...che aiutano i propri connazionali ad avere il permesso di soggiorno ..regolare..e che si fanno pagare come un professionista italiano..pagano le tasse ?....i phone center: come fai a quantificare il lavoro svolto ? con l'odio che hanno verso ..chi li mantiene...vuoi che paghino le tasse ?...le varie macellerie islamiche, le imprese di pulizia ( un titolare e 10 parenti che lavorano free) pagano le tasse ?

l'italia e' diventata terra di conquista, il politici magistrati e a lunga fila di direttori vicedirettori...si fanno gli stipendi, i moderni capitalisti ci sguazzano bene con le loro societa pagando sempre meno tasse...gli unici pirla che le pagano sono quelle a reddito fisso ...che mantenfono tutta la gente sopra...

..i padani come dici tu..si sono fatti un mazzo dal 45 a oggi per creare questo benessere italico, benessere che ti ha permesso di andare a scuola e di parlare di multiculturalismo...altrimenti eri a zappare la terra senza neanche saper dove si trovava la cina

ivana iorio 04.09.05 06:29| 
 |
Rispondi al commento

X la iorio:
hai mai pensato ke quelli che tu consideri come spazzatura (immigrati e terroni) sono esseri umani dotati di intelletto (ke tu sprechi) e di sentimenti? Sono italiano e uno dei miei più grandi e ONESTI amici è cinese. Ci conosciamo da diversi anni, da lui ho imparato molte cose (e pensare che il multiculturalismo è un'idiozia!) e, a differenza di molti italiani del sud e del nord, lui le tasse LE PAGA. Xke invece di continuare queste inutili perseccuzioni contro i non-padani voi di lega nord non imparate un po' di rispetto e provate anke a conoscerli dimenticando i pregiudizi come ho fatto io?

Agostino Aglieri 03.09.05 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, ti sto citando. ;)

massimo frezza 03.09.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

...pero il giudice ha dimenticato una cosa : che potrebbe sempre venire in italia come clandestino, tanto trovera' qualcuno , suo compaesano, che potra' sicuramente fornirgli , dietro pagamento, un bel permesso di soggiorno falso

ivana iorio 03.09.05 06:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori