Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il libro di Ferragosto

  • 310


L'ombra del potere.gif


Oggi che siete in vacanza a casa (lo so anche se tenete le tapparelle abbassate…) per la crisi economica, o ospiti di qualche parente in campagna per risparmiare, vi suggerisco un libro per combattere la noia e per potervi preparare serenamente all’autunno.

Il libro è “L’ombra del potere” di David Lane, tradotto dall’edizione inglese: “Berlusconi's shadow” della Penguin Books, e pubblicato in Italia da Laterza.

Forse penserete che parli di Berlusconi, della mafia, della corruzione. No, il libro parla di noi, della nostra ignavia, del nostro fallimento morale.
Che poi questo passi attraverso le mirabolanti imprese del portatore nano di democrazia è incidentale, lui è solo l’effetto, non è la causa.

Fate presto però a procurarvi libro. Potreste non trovarlo più.
Il Cavaliere ha infatti querelato per diffamazione l’autore e l’editore (ma solo quello italiano, forse perché non sa l’inglese) per un milione di euro, procurandogli di fatto un fantastico lancio pubblicitario.

David Lane ha dichiarato: “Quando è uscito a Londra da Penguin, l’editore mi fece chiamare da Carter Ruck, il più importante studio inglese in materia di diffamazione.”
Ogni singolo punto sollevato dai legali fu confutato.

David Lane però ha aggiunto: “Il libro in Inghilterra è uscito da più di un anno, come mai Berlusconi non ha querelato prima? Forse perché a Londra sarebbe stato chiamato a deporre in aula?”

Eh no, David Lane, Berlusconi non ha problemi a deporre in aula! Informati al Tribunale di Milano.

15 Ago 2005, 10:26 | Scrivi | Commenti (310) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 310


Commenti

 

Fate presto però a procurarvi libro. Potreste non trovarlo più.

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 29.09.15 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto che avete riportato alcuni siti in inglese dove vengono fatte delle rencesioni sui casino` on-line. Anche io ho un sito che fa` lo stesso servizio ed e` disponibile in lingua italiana come lo sono tutti i sofware scaricabili gratis all'interno del mio sito.
Se siete tra i tanti italiani che preferiscono usare i casino` on-line piuttosto che le scommesse clandestine ed illegali sarei lieto di aiutarvi con qualsiasi informazione vorrete avere riguardo il settore del gioco on-line.
Il nome del mio sito e` www.tuttocasino.tbo.it per troverete il mio e-mail all'interno del sito per qualsiasi info vorrete avere.
Ciao Marco

Marco Viola 19.01.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera. Ho letto adesso il blog, non sapendo come ci sono capitato. Avevo cercato un'altra pagina ma, chissà per quale miracolo della censura di cui parlate, sono capitato qui.
Primo: il titolo è tradotto male, quindi c'è fatto in malafede. Secondo: siete pesanti nei vostri luoghi comuni. Spargete menzogne ad ogni passo e ne siete fieri.
Ma non c'è neppure bisogno che vi dica quali. Lo sapete benissimo, perchè è nel vostro DNA offendere e mentire.
Saluti, Massimiliano

Massimiliano Merkel 29.10.05 22:46| 
 |
Rispondi al commento


Mi volevo congratulare con te per il tributo “Le 37 persone che stanno cambiando il mondo in meglio” che hai ricevuto dalla rivista Americana “Time” questa settimana. L’articolo del corrispondente Jeff Israely - che mai abbia parlato bene di personaggi Italiani – intitolato e tradotto in Italiano “Seriamente spiritoso” è una bella introduzione al resto del Mondo. L’ uomo che prevede il futuro (Parmalat, Craxi ecc, ecc) l’uomo che va contro il sistema, l’uomo con il blog più trafficato d’Italia, il grande Beppe Grillo!!!

Avanti cosi Beppe che avrai sempre il supporto del popolo Italiano. Siamo sempre più stufi e incazzati.

Enzo Concina 12.10.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

You may find it interesting to take a look at some information dedicated to texas hold em poker tv game strategies texas hold em poker tv game strategies http://www.vplaymate.com/texas-hold-em-poker.html http://www.vplaymate.com/texas-hold-em-poker.html ...

software double flop texas holdem 10.10.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Take your time to visit the pages in the field of poker .

betting 08.10.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

il libro l'ho comprato subito dopo aver letto il tuo post (più o meno il 20 di agosto) ma non da Mondadori (dove non riuscivo a trovarlo) ma in una piccola libreriola di Anzio (ero in vacanza) gestita da una saggia coppia di anziani librai, dove campeggiava in vetrina.
Ora, tornato a Roma, l'ho trovato anche da Mondadori, dove però è l'unico libro "incellophanato" (tutte le copie)!!!!!!!!!!!!
Però!
Un saluto affettuoso

Fernando Casaretti

Fernando Casaretti 04.10.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Credevo che sarebbe stato molto più difficile trovare questo libro, invece in un paio di librerie milanesi, tra cui la Feltrinelli, era addirittura esaurito e sono riuscito a trovarlo alla Ricordi di Monza che era stato appena consegnato.
Ho notato anche io l'incelophanatura spessa e resistente e la copertina anonima, se non per il sorriso smagliante e inconfondibile.
Noto inoltre che il titolo originale dell'opera è "Berlusconi's Shadow", quindi anche questo è stato un pò edulcorato.
Comunque dopo una settantina di pagine lette lo ritengo molto interessante e coinvolgente, oltre che sconcertante...
Qualcuno può consigliare qualche altro libro che aiuti a capire meglio la realtà contemporanea?
I consiglio LA DERIVA AMERICANA di Paul Krugman (ed.LaTerza).

Claudio Governanti 12.09.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente di ingegneria e ho deciso di comprare il libro "l'ombra del potere"; con mia grande sorpresa tale libro era esopsto nelle vetrine di tutte le librerie della mia città(arezzo), ma tutti i libri erano "incellofanati".
Nella copertina e nel retro non c'è traccia dell'argomento trattato dal libro, se esso sia un romanzo un saggio o una raccolta di vignette.Quindi si il libro è in vendita ma se non se ne conosce l'argomento si è impossibilitati ad interessarsene.
Rimango esterrefatto di come unproprietario di una libreria possa permettere un atto di censura così grave di cui egli stesso è complice.

marco sodi 09.09.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Io ho comprato il libro, l'ho letto, ma francamente non mi ha detto quasi nulla che non sapessi già, nulla che non fosse già stato detto e scritto. Insomma, mi è sembrato un collage di articoli già noti. Speravo in qualcosa di meglio.
Cmq. avanti così, il sito Beppe è straordinario, appena trovo un minuto vado in banca a fare un versamento (ma non potevi fare il pagamento con carta di credito on line? Sai quanti soldi in più avresti portato alla causa?).
Sono con voi, porca p.....a
Davide Delprato

davide delprato 08.09.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Io ho comprato il libro, l'ho letto, ma francamente non mi ha detto nulla di nuovo, nulla che non fosse già stato detto e scritto. Insomma, mi è sembrato un collage di articoli già noti. Speravo in qualcosa di meglio.
Cmq. avanti così, il sito Beppe è straordinario, appena trovo un minuto vado in banca a fare un versamento (ma non potevi fare il pagamento con carta di credito on line? Sai quanti soldi in più avresti portato alla causa?).
Sono con voi, porca p.....a
Davide Delprato

davide delprato 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

You may find it interesting to check out the sites on video poker ita video poker ita http://www.cafexml.com/video-poker.html http://www.cafexml.com/video-poker.html ...

poker poker set tour world 03.09.05 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Please take a look at some helpful info about poker online for free poker online for free http://www.artisticlandscapes.net/free-poker-online.html http://www.artisticlandscapes.net/free-poker-online.html - Tons of interesdting stuff!!!

play texas hold em poker online 31.08.05 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo libro...grazie Grillo per l'ottimo consiglio.
Scritto in perfetto stile inglese con quel modo di descrivere i fatti in maniera chiara e precisa.
Mi piacerebbe che questo libro venisse promosso in televisione nella stessa maniera riservata ai libri di Bruno Vespa! (lo so...è impossibile).

Stefano Ballarini 30.08.05 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Please check out the pages in the field of hooters ottawa texas holdem poker hooters ottawa texas holdem poker http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem-poker.html http://www.antiquemarketplace.net/texas-holdem-poker.html - Tons of interesdting stuff!!!

online texas holdem games 30.08.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Il libro mi sembra ben scritto e così ben documentato che mi dispiace che pochi possano leggerlo (non è facile trovarlo, non c'è in giro una recensione che è una...).
Purtroppo l'Epilogo dell'Ombra del potere è tristemente giusto: certi comportamenti accadono e accadranno dappertutto, ma la colpa è di noi italiani che non ci indigniamo... (forse perchè tutti o quasi siamo vittime e carnefici di questo "fantastico" meccanismo messo in piedi in 30 anni di oculata gestione da parte di chi ci ha governato ritagliandosi le fette più grosse della torta, il cui conto stiamo pagando e sarà pagato dalle future generazioni ?). Se qualcuno sa cosa fare per spezzare il 'trenino' lo dica !

Alberto Ratini Commentatore in marcia al V2day 29.08.05 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Non sopporto chi sporca la mia Città anche se non fosse Roma,
la offende la degrada l'avvilisce, la impoverisce, la umilia e la
rende invivibile, peggio se i responsabili sono immigrati, perché in quanto tali non sono redarguiti per timore di essere tacciati di razzismo da noi cittadini ignavi e ipocriti che sopportiamo rassegnati alla solidarietà pelosa dei media, in nome dei nostri immigrati e dei sermoni dei bacchettoni eternamente al potere per pontificare senza provare il grave disagio cui viviamo quotidianamente in periferia, in nome dell'integrazione invocata
ossessivamente. ma chi si deve integrare loro a noi o viceversa....?di questa "Democrazia alla Amatriciana " non sappiamo proprio che farcene! D'accordo dobbiamo rassegnarci, perché non c'é soluzione,ma almeno risparmiateci i sermoni, come "risorse, pensioni,lavori che noi rifiutiamo, molti sono laureati, ma anche i laureati se hanno fame delinquono
come gli altri....tacete se avete dignità. Grazie per l'ospitalità
w Beppe Grillo! anche se diverge. Ciao. Giorgio ex operaio socialista non pentito, secondo molti ergo ladro impenitente.

Giorgio Di Giacomo 28.08.05 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti! Chi non trova il libro "L'ombra del potere" di David Lane disponibile in libreria lo può comprare direttamente su internet bookshop italia.
Link breve direttamente alla pagina del libro:

http://snipurl.com/h96a

Molto bello, buona lettura a todos!

PS: non dimentichiamoci del ns. Marco Travaglio però!

paolo luino 27.08.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

l'ho comprato alla Bol della mondadori (se i grandi capi della mondadori sapessero che lo vendono alla Bol ai loro dirigenti farebbero un c..o così!)

paolo marchetto 27.08.05 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono entusiasta dell'iniziativa! forza ragazzi che se siamo in tanti potremo farci sentire non solo in questa occasione! Saranno i soldi meglio spesi del mese. Beppe ti voglio bene!

Riccardo Arcidiacono 26.08.05 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi fa molto piacere quello che stai mettendo in opera. Io contribuirò alla richiesta che ci calcolerai, spero che non è una cifra esagerata capisci ( i soldi i soldi i soldi ) non và molto bene. vai avanti e fammi sapere al più presto.
Mi rivolgo ai lettori del Blog,
al momento che avremmo la notizia facciamo subito il versamento così facendo abbrevieremo il tempo anche perchè ne resta poco con questi avvoltoi come FAZIO e BELUSCONI. Pensate che loro si muovono molto più veloci di noi quindi li dobbiamo battere sul tempo.
cari amici evvero che loro possono spendere quello che vogliono perchè sono potenti economicamente MA! SONO SOLO IN DUE O DIECI
MENTRE NOI SIAMO IN MOLTI E COME DICEVA IL PROFESSORE VESUVIANO E SAREMO SEMPRE DI PIU"
NON SCORAGGIATEVI CI STIAMO INCAMMINANDO SU UNA BUONA STRADA. PENSATE CHE SE NOI CI TASSIAMO CON POCHI EURO RAGGIUNGIAMO I LORO AVERI CHE POI SONO I NOSTRI E DOVRANNO LASCIARLI TUTTI E DEVONO ANDARE A LAVORARE I POMODORI PER VIVERE VA BENE!!!!!!!

SCUSATEMI SE MI DIVULGO ANCORA UN PO"

La prima canditatura del portatore NANO io lò votato e sapete il perchè,
io pensavo se lui (portatore NANO) hà tanti soldi, adesso euro penso che lui non voglia perdere i suoi interessi e ce la metterà tutta per i suoi introidi e così andremmo bene pure noi, ma mi sbagliavo all"epoca non pensavo che il potere non sono solo i soldi sai perchè,vi spiego:
quando il PORTATORE NANO!!!! a visto che i suoi introidi andassero a puttane hà pensato bene,
al posto di stare tutti bene e io vado a rischio
Faccio stare male l"italia e così viaggerò sempre a pari passo con la mia solita potenza.

Carissimi lettori io mi scuso di come hò votato e spero che anche quelli come me lo facciano.

Mi rivolgo ancora una volta a beppe l"altra volta mi sono espresso un pò male perchè io volevo che tu impugnassi velocemmente una strada buona per contestare scusami ti avevo preceduto allora adesso diamoci sotto e non dimenticare di impugnare il lato ASSICURATIVO che è diventato un abbuso in piena regola ( e poi anno combattuto con i nostri soldi le camorre organizzate di tutta l"italia,e questa che cosè,

E SEMPLICEMENTE CAMORRA ORGANIZZATA DOC.

( DI ORIGINE CONTROLLATA ).


Carratù Pasquale 26.08.05 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla pazzia!
Come possiamo combattere contro mostri di fumo?

Vorrei sapere quanto dobbiamo ancora aspettare per incazzarci per il Caro petroli?

Aspettiamo la videocassetta della scalata ai 100
dollari al barile come per i 100 Goals di Vieri?

Perchè accettiamo tutto questo?

Augusto Morelli 26.08.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

volevo far presente a beppe che secondo la mormativa italiana e gli assetti di politica economica, la banca d'italia e quindi fazio, per quanto attiene alle critiche che gli si stanno rivolgendo, non è solo arbitro. la banca d'italia, infatti, è anche responsabile della politica monetaria: controlla i tassi d'interesse, la quantità di moneta in circolazione, concede o rifiuta le autorizzazioni al mantenimento/modifica degli assetti proprietari delle imprese bancarie e finanziarie, ecc., ecc. è importante ricordarlo, perchè il problema percui la sinistra non sembra assumere un'atteggiamento chiaro e determinato, coincide con la confluenza in capo alla medesima istituzione, delle qualifiche di arbitro e giocatore...
ciao e continua così

Gabriele Serafini 26.08.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

...volevo far notare una cosa che ho scoperto e che trovo a dir poco tanto assurda quanto disarmante,considerando le nuove leggi su sicurezza e antiterrorismo riferite alle telecomunicazioni.
Sappiamo che piano piano non esisteranno piu' numeri telefonici "anonimi" o "fittizzi" o quantomeno cosi' dovrebbe essere, in ogno caso i gestori telefonici si stanno muovendo con efficacia in questa direzione,cosi' che tutto possa essere monitorato. Sono invece venuta a sapere che x non essere rintracciati si puo' tranquillamente usare una cabina telefonica, magari a monete, non solo x chiamare dovendo, senza avere mezzi complicati a disposizione, lasciare una traccia con la voce, ma possiamo mandare SMS ANONIMI!!!!! Senza poter in alcun modo essere collegati con cio' che si e' scritto... Personalmente la trovo un'assurdita' ... voi che ne dite?

antonella clementi 26.08.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sei grande

rodolfo scifo 26.08.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Associazione VBL
Via G. D'Annunzio, 75
03043 Cassino (FR)

Mi presento sono Giampiero Colella presidente dell'Associazione Vbl, un'associazione di comunicazione, saremo lieti di ospitare gratuitamente un banner pubblicitario che linki sul suo Blog che rietniamo di enorme utilità sociale e un mezzo validdisimo di comunicazione.
Giampiero Colella

Giampiero Colella 26.08.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

sospettavo di essere immerso nella menzogna,mi viene alla mente matrix,un film che in qualche modo mi rispecchia.il protagonista vive non sapendolo in una realta' virtuale una grossa enorme bugia esattamente come me.bisogna far qualcosa si beppe hai ragione la conoscenza e' l'unica arma perlomeno non muoriro'da scemo e magari riusciremo a fare qualcosa di buono forza beppe e a tutta la squadra

ruggiero paolo 26.08.05 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per la signora francese, ma credo non sia giusto (nonostante quello che penso di Berlusca!) guardare sempre, come facciamo noi italiani, alla nostra nazione dall'alto in basso. Ho vissuto in Francia per tanto tempo anch'io, per lavoro e per studio, e mi sono accorto che le cose non vanno tanto bene neanche lì (se gli elettori di sinistra devono scegliere fra Chirac o Le Pen, mi perdoni ma preferirei l'esilio!) per non parlare della Gran Bretagna dove la maggior parte degli elettori è contraria alla politica di Blair nella questione irachena etc.
Detto questo, impegnamoci in prima linea, per favore: contro questa destra un partito non di buffoni come il centro-sinistra attuale dovrebbe avere millioni di argomenti, e milioni di elettori!

Emile Dupont 26.08.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

a proposito d'informazione...c''e un sito "dagospia"simpatico divertente pettegolone ...mi divertiva!poi un giorno ho cliccato ed e' venuto fuori"sito al momento non disponibile" e poi......la sigla mediaset!ma a chi appartiene d'agostino il finto indipendente?eh gia' perche' la piccola piccola furberia della politica del cavaliere e' anche quella di "permettere"delle notiziole cattivelle su di lui al fine d'avvalorare la tesi della LIBERTA DI STAMPA!!!!!che d'agostino faccia parte del timdel cavaliere???grazie di volermi illuminare in proposito

marina macorini yaouanc 26.08.05 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Grillo in riferimento al suo DVD, che ho appena ricevuto,volevo fare una precisazione che nello spettacolo non era specificata, inerente l'utilizzo di Skype,è vero che i costi sono quasi irrisori rispetto alle tariffe esistenti,ma dall'altra parte è anche vero che essendo necessaria una connessione internet per utilizzare il servizio,questa ha un costo non certo basso.A meno che tutti abbiano una tariffa flat per utilizzare la rete in qualsiasi momento dello giornata.Ringraziandola anticipatamente per una sua eventuale risposta a tale quesito le porgo i miei piu distinti saluti,chiedendole di continuare con il suo servizio che certamente aprirà gli occhi a tanti Italiani ancora disorientati.Grazie

Giuseppe Felicione 26.08.05 09:00| 
 |
Rispondi al commento

sono andata a cercare il libro in una grande libreria veneziana...nessuna traccia ,ma sono riuscita a trovarlo in un'altra piu' piccola del lido di venezia. vivo da moltissimi anni a parigi...non sono piu' abituata a queste dittature e mi meraviglio moltissimo che i miei compatrioti tollerino questo tipo di censure!questo e' regime,anche se ha l'apparenza di un governo "normale" .ma perche' pochi se ne accorgono???perche' l'italia si e' violentemente spaccata in due in una lotta carbonare tra pro e contro il cavaliere?perche' non si puo piu' parlare liberamente?una cosa positiva per me c'e:prima lasciavo la mia venezia con una piccola rinnovata sofferenza...ora sono sollevata di tornare in francia perche' qui l'aria che si respira e' pesante!grazie beppe grillo ...per tutto!

marina macorini yaouanc 25.08.05 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono un consumatore finale all'ultimo stadio e credo che soltanto Lei mi possa aiutare!
Non voglio più arricchire ulteriormente il Cavaliere, vorrei orientare il mio microconsumo verso altri soggetti, ormai è idiosincrasia conclamata.
E' disponibile in rete l'elenco in continuo divenire, degli interessi dell'Uomo di Arcore?

Riccardo Platano 23.08.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei commentare la situazione, terrificante, che si ha dalla lettura del libro in oggetto con le parole dell’autore stesso:
“Una delle cose che trovo più allarmanti nel fatto che Berlusconi controlli i media e l’informazione è che naturalmente molti italiani si tengano informati tramite la televisione. La maggior parte degli italiani, come accade nel resto del mondo, sono presi nella routine quotidiana dell’andare al lavoro, accompagnare i figli a scuola, andare a fare la spesa, affrontare il traffico e così via. Questo vuol dire che la maggior parte di essi si informa più tramite la televisione e meno tramite la stampa. Ciò vuol dire che, in una certa misura, Berlusconi controlla ciò che la gente pensa. La televisione, il mezzo di informazione principale per la maggior parte degli italiani, non fornisce una versione dei fatti che permetta loro di farsi delle opinioni informate su ciò che accade nel loro paese”.
Ciò si lega all’ignoranza che dilaga in tutti gli ambiti, da quello scolastico a quello politico, storico, religioso, aiutatemi a dirne altri…
Concomitanza di eventi, tutti raccolti come un puzzle per formare un quadro sinistro, un quadro già visto, che puzza di stragi e di bombe; che passa per la diffamazione, per il discredito, per la querela e i toni sopra le righe, ma anche per la stretta di mano, la voce suadente e il sorriso da “Gesù con i bambini”.
Una volta ci siamo alzati dal nostro letto di malattia, abbiamo rotto il termometro e dichiarato di non volerci più piegare davanti alla febbre; solo per cadere di nuovo giù, nel sudore e nel dolore.
Quando ci sveglieremo?

marco monetti 23.08.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

L'ho letto. Non ho appreso niente di nuovo, ma vedere descritta in maniera organica e lineare (tipicamente inglese), senza preconcetti e pregiudizi, la situazione italiana mi ha sconvolto. Il primo pensiero immediato è: ma come cazzo hanno fatto e fanno gli italiani a dare credito a questo venditore di saponette? Poi mi fermo un attimo a riflettere e penso che d'altronde non hanno avuto e penso che non avranno un'altra scelta credibile: la nostra sinistra fa piangere...

Antonino Rotolo 23.08.05 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Un potere nell'ombra, questo mi infastidisce più di tutto, lo usano male, per i loro tornaconti, senza informazione, umiltà, dedizione. Ma non dovrebbero informaci? Non sono punibili dalla legge se mentono? Un comune cittadino non potrebbe denunciarli magari portando come prove l'intero libro di Lane? (E magari denunciarli in inghilterra dove la legge è un po' meno garantista?) Che cosa rende possibile tutto questo ci sarà qualcheduno che me lo può spiegare? (e non venitemi a dire che siamo noi perchè se era per - me avendo qualche possibilità -li avrei mandati già al confino)
P.S. A quando la bacheca del nemico? Non avranno paura? Un saluto affettuoso.
P.S. P.S. 10.000 baci a Beppe Grillo per la sua vetrina sfolgorante.

Vittorio Perazzi 22.08.05 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Il libro e' interessante e acuto. Grazie per avere dato questo consiglio. Ne ho parlato anche io nel mio blog.

Fondale Marino 22.08.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Tutto torna!
Quando Bonolis in Giugno annunciò l'addio ai "pacchi" a dispetto dei dati Auditel positivi (?) ne rimasi sorpreso, ma egli già sapeva.
Ora,nonostante il polverone sollevato sulle società di calcio o meglio sui loro "soliti" debiti, calata la polvere, si evince che il tutto aveva un senso.

E ben pianificato.

Rai e Mediaset avrebbero comunque potuto evitare il teatrino dell'asta sui diritti(?)in chiaro e della farsa recitata in diretta dal direttore della testata sportiva Rai che gridava al tradimento contrattuale,e la successiva denuncia alla magistratura visto che, come al solito,i costi di fior fiore di avvocatoni ,e non solo, li paghiamo noi.

Galliani docet.


Beghi Edoardo Marco 22.08.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Cercando materiale riguardante il libro " L' Ombra del Potere", ho trovato un sito (che adesso non ricordo esattamente ma che, penso , posso ritrovare)dove vi è un' esauriente sintesi di questo più o meno illuminante libro , circa un certo soggetto che " li rompe proprio", (vedi desinenza cognome di chi purtroppo , sta rovinando il nostro Paese . Poi capirai).
Quello che mi ha dato non poco fastidio è che , alla fine della pagina, nello spazio riservato ai commenti, vi era scritto che "ogni commento sarà soggetto a moderazione , prima di essere pubblicato". Forse sbaglio ma, a me , sembra proprio che non sia democratico, mettere in condizione, chi scrive, di auto-filtrarsi ,fino al punto che non esprime il suo vero parere sui vari argomenti, man mano trattati. Voi, che ne dite?
E' cioè significativo che, trattando l' argomento dell' arroganza del Potere, alla fine debba trovare qualcosa che fa a pugni, ovvero una censura intollerabile, almeno per me!

Ireneo Gerosa\ 21.08.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

x Maria Grazia Di Paolo

Grazie.
Che imbranato!
maurizio pierdomenico

maurizio pierdomenico 21.08.05 08:23| 
 |
Rispondi al commento

si.. la bol è della mondadori...

provate a documentarvi un po' sulla distribuzione dei libri scolastici da parte della bol...

Dario Del Giudice 21.08.05 03:51| 
 |
Rispondi al commento

premesso che ho comperato il libro, e sono d'accordo con quanti dicono che il prezzo è davvero troppo alto e non ne pemetterà certo la lettura a quelle persone che avrebbero bisogno di "sapere e sapere", ma rimarrà - come scrive Alessandro molto sopra - sui tavolinetti estivi delle solite "location" portocervine o ampezzane...

Poi, inseguendo una ricerca per avere dati in più circa la querela del nano all'autore del libro, mi sono accorta che aprendo la pagina di google, in alto a destra c'è l'indicazione di un link sponsorizzato..
Il sito è la Bol Books etc... e nella sua sezione "Ci siamo" mi ha riservato la sorpresa che tuttosommato m'aspettavo: la Bol è al 50% della Mondadori.
http://www.ita-bol.com/bol/main.jsp?action=hpcs
ecco il link!

Toglietemi sto dubbio.

Grazie

Teresa Simpani 20.08.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

A Maurizio Pierdomenico,
se hai un computer che gira in ambiente Windows potresti sfruttare, una volta aperta la sezione commenti che t'interessa, la voce Trova del menù Modifica. Inserendo il tuo nome potrai rintracciare tutte le volte e soprattutto tutti i commenti dove la parola chiave è stata usata.
Maria Grazia Di Paolo

Maria Grazia Di Paolo 20.08.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Comprerò quanto prima il libro però, perchè l'edizione rilegata con sovracoperta a €19? Non era meglio farlo in brossura e farlo pagare la metà (sperando che lo leggesse il doppio della gente) o, come temo, pensando che il cittadino medio che vive in periferia a 1300 euro di stipendio c'ha già le veline e con 19 euro ci fa la spesa per un giorno e quindi non lo comprerà mai, meglio rivolgersi ai soliti che lo leggeranno sotto l'ombrellone a Capalbio o in Sardegna? Questi libri andrebbero dati insieme al corriere dello sport, regalati davanti allle scuole, in tutti i centri commerciali, non impilati al piano superiore, quello dove non sale nessuno perchè i best sellers sono appena entri, delle librerie del centro. grazie e un saluto.

alessandro iacoacci 20.08.05 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
trasmetto pubblicamente mail inviata privatamente a info@beppegrillo.it in data 18.08.05 per richiamare la tua attenzione ad un cenno di riscontro.

Scusate li miei limiti.
Vorrei sapere se e come è possibile ritrovare i miei interventi nel blog.

Vista la mole degli stessi mi è difficile ricordare dove sono intervenuto, dove hanno risposto. Non sempre è possibile leggere tutto, considerando che spesso sembra più una chat che un blog nonché infarcito di epiteti sgradevoli o sermoni saccenti.

Ci sono alcuni interventi molto interessanti corredati di risposte altrettanto stimolanti ma faccio una fatica enorme a seguirli.

Grazie
Maurizio Pierdomenico

maurizio pierdomenico 20.08.05 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
hai sentito che la Disney è stata accusata di sfruttamento di lavoro minorile in Cina?
Mi sa che ora le tette e il resto nei disegni dei cartoons sono veramente il male minore...

Mariantonia Lambiase 19.08.05 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ho comprato il libro che consigli e anche se non l'ho ancora iniziato sono d'accordissimo con i tuoi commenti sugli italiani e sulla loro ignavia.Anch'io non ne sono esente, ( però Berlusconi non l'ho votato, almeno questo) perchè aspetto sempre che ci sia qualcuno che si muova e faccia qualcosa di positivo, e così si va poco lontano.In fondo siamo proprio noi la causa del nostro male, siamo noi i primi a non credere nella legalità, nella giustizia, nel rispetto delle regole per una convivenza civile.
Sembrano parole desuete, ma sono cose da non dimenticare mai, invece noi cosa facciamo cerchiamo sembre di imbrogliare, di rubare, per far prevalere il nostro interesse individuale, sia che siamo gente normale, sia che occupiamo posti di un certo rilievo. Quindi non ci indignamo nemmeno tanto quando un politicante imbroglia, ruba ecc. I grandi scandali da noi non esistono, tutto finisce sempre a tarallucci e vino! CIAO!

giuliana marchini 19.08.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,conosci il NWO?
Ilaria da Cesena

ilaria abbondanza 19.08.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

sono pienamente d'accordo con Alex Brenna.
questo mio commento andrebbe, assieme all'ottanta per cento dei commenti in una cattegoria per "dialoghi e commenti".
Volendo leggere qualcosa di corretto si è costretti a scorrere attraverso centinaia di mail di personaggi che dialogano tra loro lontani dal reale significato dei punti in discussione.
questo blog è ricco di commenti illuminanti ma si perdono nel marasma della marea buona di chi vuol semplicemente dire di esserci.
dai beppe, è una modifica assai utile.

carlo pierantozzi 19.08.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
mi scusi se disturbo, vorrei permettermi d'esprimere un'opinione e dare una soluzione a quello che appare ai miei occhi un problema di comunicazione. Sebbene questo non sia il posto più corretto dove inviare il comemnto in questione.

Fermo restando che lo strumento del blog, dell'email e dell'informazione elettronica potrebbe davvero dare una svolta a come comunichiamo, il semplice esserci e farlo da solo non serve.

Nel suo, peraltro interessante sito, tutti mandano commenti, e questo è giusto. Però l'alta affluenza di commenti, dovrebbe essere canalizzata. Mi spiego, nel suo spunto " fare la spesa con la calcolatrice" ci sono oltre 700 commenti, quanto tempo crede che serva per leggerli? troppo, e molti, la stragrande maggioranza sono "inutili". Commenti si degni di esser letti di persone esasperate,ma che alla fine non cambiano nulla, e poco o nulla aggiungono alla discussione se non paginate e paginate di parole. Senza contare la mancanza di pulizia di mai lspazzatura dei cretini che fanno a gara per scrivere. Tra caos e libertà d'opinione ce ne passa!
Pasos ad un esempio.
In questa sua provocazione, il messaggio era chiaro. FATE LA SPESA CON LA CALCOLATRICE e dite dove ci sono problemi!!!
Invece di simili commenti bisogna cercarli con il lanternino...
Riisultato, un inutile accozaglia d' interventi, che rendono non fruibile l'informazione. Questo va contro l'idea di informazione utile che si propone.
Non sarebbe possibile, separare in due sezioni, i dati e commenti utili supporati da fatti e numeri dagli sfoghi?
Creando forse due diversi tipi di commenti : dati e "sfoghi" , saremmo in grado di organizzare meglio le nostre azioni.

Un controllo casuale dei commenti inseriti permetterebbe di scartare quelli che usano la entry DATI come canale di sfogo.

Trattandosi di una piccola modifica al sito, sarebbe poco costosa e migliorerebbe la comunicazione. Certamente il suo webmaster potrebbe aiutarla.
Qualora fosse interessato a tale modifica e voesse realizzarla, in caso il webmaster non volesse/potesse, le offro la collaborazione gratuita di un'azienda amica.
Non voglio pubblicità, ne soldi ne nulla. Lo faccio perchè bisogna intervenire e fare qualcosa prima che sia troppo tardi in questo Paese.

Lo so, lei è un comico e non il Presidente, ma fa riflettere, ridendo amaro, e può davvero fare qualcosa per migliorare il nostro Paese, LEI è ASCOLTATO...come credo migliaia le avranno già detto, fondi un partito, scelga la sua squadra e CERTAMENTE sarebbe eletto...ma so che questa è una chimera, forse solo un comico in Italia parla da politico..se ci si rivolge a lei è perchè molti di noi hanno capito che non ci sono altre speranze, ci aiuti ad organizzarci.

Grazie del suo tempo e della sua attenzione.
é inutile dirle,credo quanto piacere mi farebbe ricevere una suo rispsota a questa mia mail, sia essa negativa o positiva, così come da altri bloggers.
saluti,
Alex Brenna

Alex Brenna 19.08.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Az! Ho letto il calcolo sulla povertà!

Allora ho scoperto che nel palazzo degli uffici dove lavoro....SIAMO TUTTI POVERI!

Tutti sotto la soglie ed inoltre, addirittura, 1400 euro ma in 5 nel nucleo famigliare!

Dove si fa la domanda? E i fondi con cui pagare i poveri..saranno per caso presi dalla beneficienza che berlusconi diceva di fare con i soldi risparmiati dalle ultime RIFORME FISCALI SUL REDDITO? O dall'ultimo condono fiscale di mediaset...90 milioni di euro!

Poi vediamo per i fondi adesso preparo un fac-simile della domanda da presentare al comune!;-)

Anton Ross Commentatore in marcia al V2day 18.08.05 23:20| 
 |
Rispondi al commento

x Vittorio Perrazzi

Sai come immagino la scena di Maria Antonietta
del "che mangino brioche" alla Berlusconi?

Un suo consigliere gli riferisce che il popolo si lamenta del traffico e del carburante che e' arrivato alle stelle, e Lui di rimando: "MA CHE VADANO IN BARCA!"

Visto che, fra l'altro, adesso non si mette più neanche sulla dichiarazione dei redditi ed il suo governo ha abolito sulle stesse la tassa si possesso! Ossia il cosiddetto bollo)

Anton Ross Commentatore in marcia al V2day 18.08.05 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Tra quelli che intervengono l'unico a cui riesco a dare ragione è Ted Marciano, a Elisabetta Carosi dico che tutti siamo stanchi, il mondo è sempre stanco, l'importante è non essere svogliati e prendere la stanchezza come scusa e finire col dire "non me ne frega niente" e magari ,per far finta che tutto va bene, girano con una macchina da 50.000€ pagata col leasing e quando tornano a casa a malapena hanno il letto dove dormire.

riccardo santini 18.08.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

A me starebbe a cuore che chi ci governa fosse anche una persona seria, magari meno bugiarda e anche meno schifosamente ricca forse non soffrirebbe della sindrome di Maria Antonietta :-)

Vittorio Perazzi 18.08.05 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa il programma del nostro governo coincide con quello della P2, comunque abbiamo quello che ci meritiamo è giusto che i nostri destini vengano decisi al billioner.

Silvio Bandito 18.08.05 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Un sistema quotidiano e personale per cambiare le cose?
Dire NO laddove ciascuno per convenienza e quieto vivere direbbe sì, pagandone le conseguenze del caso.
I politici del nostro paese SIAMO NOI.
E' inutile colpevolizzare costantemente il prossimo quando di furberie vive la gente comune, quella che incontri al supermercato o al cinema, in ufficio o alle poste.
L'italiano in quanto tale spesso (e dico spesso, non sempre) ha la tendenza all'ipocrisia da bancarella, quella della convenienza spicciola dal passo corto e dallo sguardo mediocre.
Mi dispiace asserire questo.
Io amo il mio paese.
Ma purtroppo è proprio guardando i comportamenti gretti della gente che la speranza si affievolisce. I politici, questi politici, li abbiamo creati noi.
Con la nostra indifferenza, con la politica del laissez-faire...
Continuo a pensare al Messina, alla protesta da "ottobre rosso" dei tifosi che bloccano lo stretto per una partita di pallone...
Mi chiedo dove era tutta quella determinazione, forza e risolutezza quando hanno limato la nostra capacità di pensare e di essere uomini liberi.
Il mondo lo facciamo noi, chi dice il contrario lo fa per convenienza.
Forse se ciascuno si assumesse fino in fondo la responsabilità di essere diverso pagando a caro prezzo le proprie scelte impopolari le cose cambierebbero nel giro di poco tempo.
Ma probabilmente è più semplice lasciare che il tempo passi senza mutare alcunchè, almeno si avrà sempre la possibilità di prendersela con qualcuno, tranne che con se stessi.
Non si governa un paese dall'alto se il sostrato popolare non accetta certe regole silenziose.
Facciamoci un bell'esame di coscienza.
E forse, come dice Beppe, riusciremo a mandarli tutti a casa.

Un saluto luminoso a tutti

Francesca Giordanino 18.08.05 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Ero io che secondo te ho parlato male di Report?
Sinceramente non mi sebrava (altrimenti non avrei detto che lo guardavo alle 20 e non in terza serata), ma non son intervenuti molti altri...
boh.

"Nessuno ha fatto caso che, da qualche anno, le voci dissonanti e le critiche, del governo attuale, le sentiamo solo quando nei tg si riportano le vosi di qualche oppositore?"

A dire il vero io ho fatto caso che ogni volta che interviene l'opposizione è per crear problemi e sfruttare ogni minima manchevolezza dell'oppositore che è esattamente quello che veniva fatto col governo precedente, che è lo stesso del primo governo Berlusconi e della sovrapposizione dei poteri Giudiziario e amministrativo, che è lo stesso di prima ancora.
Questo si chiama Terrorismo politico per me e da anni si sussegue in sputtanamenti dell'italia con i vari questione affitti gratis mitrokin telecom serbia, colluttazioni varie berlusconi altri soggetti (mafia scalate e conflitto d'interessi,
ecc..)
E report ci mangia sopra...in entrambi i casi.
Cero potrebbe ampliare il panorama e mettere qualche nuova realtà che non siano Italia e america..
Non è cambiato molto in questi anni, soltanto si è alternato...e forse tutto ciò è stato fatto apposta basandosi proprio sul bipolarismo perfetto!

giorgio delle pertiche 18.08.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusa PIPPO APERTI..
errore di distrazione!!!!!!!!!
COMUNQUE CONCORDO

filippo murroni 18.08.05 09:48| 
 |
Rispondi al commento

CONCORDO CON PIPPO ALBERTI

filippo murroni 18.08.05 09:47| 
 |
Rispondi al commento

X quello che ha parlato "male" di Report o definendolo "fazioso".

Report c'era anche si tempi della sinistra al governo e deiceva le stessisime cose.

Nessuno ha fatto caso che, da qualche anno, le voci dissonanti e le critiche, del governo attuale, le sentiamo solo quando nei tg si riportano le vosi di qualche oppositore?

Le trasmissioni "contro" o satiriche soppresse!
Non a caso siamo finiti al 74ttresimo posto nella libertà di stampa! (Come i paesi del "quarto" mondo!)

Lasciate stare le ideologie, NON ESISTONO PIU' DA DECENNI IN ITALIA, e giardate obbiettivamente la gente e la vita di tutti i giorni.

Anton Ross Commentatore in marcia al V2day 18.08.05 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, un mese fa ho partecipato alla presentazione dell’ ultimo libro di Travaglio. Era presente l’ autore, che ha tutta la mia stima sia come uomo che come giornalista. Ha esposto con precisa linearità, l’ intero iter seguito dalla mafia per mettere nelle proprie mani il potere delegato alla guida della nostra povera Italia. Al termine l’ autore era disponibile a rispondere alle domande del pubblico. Sono tornato a casa quella sera con la sensazione che io una domanda avrei potuto fargliela, ma non riuscivo a capire quale. Il giorno dopo mi è apparsa con tutta la sua chiarezza e disperazione “Per lei, dottor Travaglio, che vive meglio informato di noi sui fatti e che quindi ha un quadro più chiaro di tutto, c’ è la speranza che le cose possano cambiare un giorno ?” Penso che questa sia la domanda che chiunque senta il peso del marciume che pervade tutto il sistema, ha inconsciamente nascosto dentro se e che non esterna mai per paura della risposta. Ci sentiamo impotenti e la cosa ci lascia amareggiati, delusi e molto arrabbiati. Ho una figlia di 3 anni. Io non ho dubbi su quali principi devo indirizzarla. E’ assurdo che troverò difficoltà a spiegarle che gli esempi che dovrebbero essere di rettitudine della nostra sociètà sono in realtà i più corrotti e quelli da cui stare attenti. Io non devo difendermi da quelli che dovrebbero difendermi. Io non voglio più imprecare contro la nostra classe dirigente che dovrei ringraziare se si comportassero secondo i crismi delle responsabilità. Non voglio più piangere su giusti che subiscono ingiustizie e maledire i furbi, i mafiosi, i ruffiani, i delinquenti che mi dicono come devo vivere giorno dopo giorno.
Caro Beppe, tu puoi darci quella speranza, la risposta alla mia domanda. Ho amici sia di destra che di sinistra e da un po’ di tempo accomunati da una grandissima sfiducia per i politici, tutti i politici (o quasi). Alla domanda “Se Beppe Grillo entrasse in politica glielo dareste il voto ?" La risposta è sempre SI’. La sfiducia sull’ attuale classe politica è enorme, te lo garantisco. La gente è stufa di farsi prendere in giro e non sa cosa fare per uscire da questa situazione. Entra in politica. Non spaventarti. Ce l’ hanno fatta tanti uomini che non valgono niente anzi dovrebbero vergognarsi solo perché esistono; tu che vali come uomo libero puoi riuscirci solo contando sulla fiducia che godi fra la gente. Si parla che oggi ci vorrebbe l’ uomo forte. Non è così. Oggi ci vuole l’ uomo giusto, l’ onesto. Ci vuole una Nuova Politica, quella della morale e del buon senso, cose rare oggi. Fallo per l’ Italia e per i tanti che ti seguono ogni volta che ci consegni un pensiero, un’ idea, un fatto. Fallo magari per provocare una reazione, per svegliare con un incubo chi si meriterebbe di non dormire la notte per il male che ci fa. Fai terminare questo spettacolo schifoso che gioca con le nostre vite. Questo Paese si merita di più di quello che ha. Un comico libero è sempre meglio dei buffoni di corte che ci ritroviamo. Scusa per lo sfogo e pensa a quello che ti stiamo chiedendo, anche solo per un minuto, ma per favore pensaci.

Pippo Aperti 18.08.05 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, consiglia anche un buon dizionario...


Tiziano Miani 18.08.05 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi, invece di fare tante supposizioni e di ascoltare tanta gente come me che racconta frottole.
Contattate qualche amico che lavora in banca, oppure che lavora in qualche ditta che si occupa di finanziamenti e fatevi dire per cosa vengono richiesti mutui e finanziamenti.
La risposta?
Vacanze al mare, cellulari, automobili, palestra (la PALESTRA, il finanziamento per la retta della PALESTRA...).
Se è vero che con ciò che si percepisce di stipendio non si arriva alla fine del mese, con questo modo di vivere non si arriva nemmeno al 15 del mese.

Ted Marciano 17.08.05 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Anchio sostengo ciò che dice maurizio pierdomenico.
Se vi fate quattro passi nei centri commerciali vedrete che i reparti più affollati sono quelli di tv al plasma, home theatre e cellulari.
Un mucchio di gente fa finanziamenti per acquistare surplus, altro che pane e salame.

Ted Marciano 17.08.05 21:27| 
 |
Rispondi al commento

x Elisabetta Carosi
ho letto in ritardo la tua risposta relativa al richiamo che mi rivolgi a non usare i tuoi testi in quanto si crea confusione.
Hai ragione. Mi scuso.
Ma hai sollevato tanti di quei problemi che ero indeciso se fare una marea di post o rispondere riportando il tuo testo, ho scelto la soluzione sbagliata,mi spiace.
Cordialmente
maurizio pierdomenico

maurizio pierdomenico 17.08.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

x Elisabetta Carosi
1. Io non sono abituato a prendere per i fondelli nessuno, tantomeno chi non conosco personalmente ho troppo rispetto per le persone. Il condividere o meno un pensiero non è prendere per i fondelli.
2. Va bene Maurizio Pierdomenico visto che mi sono firmato nome e cognome e non offendere...

SOPRA LE RIGHE? Secondo me SI. (rispetta i punti di vista diversi).
Sei sicura che molti acquistano al supermercato per necessità, oppure perchè comprano più cose (anche inutili) distribuendo la spesa?
In Italia abbiamo n.2 telefonini a persona (compresi i bambini) Ti sembra sotto le righe? Bambini che vanno a scuole firmati da capo a piedi. Ti sembra sotto le righe? Vediamo sfrecciare auto da 30/40.000 euro come niente fosse. Il Monte dei Pegni di Roma non riceve più oggetti perchè molti si impegnano anche la biancheria PER ANDARE IN VACANZA!

Tutto con i limiti che le semplificazioni portano non è per dire che non esistono i problemi.
Questi ci sono ed evidenti ma cerco di avere un occhio più critico possibile.

L'esempio della nipote mi sembra molto più calzante a supporto dell'analisi della pochezza dell'istruzione in Italia dove abbiamo un numero imprecisato di incompetenti, raccomandati, scaldasedie ecc...

Dobbiamo mandare a casa molta gente a partire dalle amministrazioni locali, dalle banche, dal commercio (eh si! ci sono molti ladroni) e via via fino ad arrivare all'ottavo nano.

Con simpatia
maurizio pierdomenico

maurizio pierdomenico 17.08.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

"...dire la loro, beh..allora sei già stato plagiato."

Oppure tu credi troppo nei miti...o trascuri particolari considerazioni

"Su internet la situazione è diversa.
Le fonti sono molteplici, non le solite sette o otto."
Internet manca totalmente di una verifica...quindi ci si basa sulle convinzioni intuitive, sui pregiudizi e sull'ignoranza (inteso non come offesa ma come non conoscenza e quindi mancanza di dubitazione e nessun motivo per dubitare di ciò che si legge) per decidere cosa sia giusto o meno
Questo è il motivo per cui nella tv le fonti sono le solite 7-8 invece che molteplici.


"Sta a te cercare e gestire le informazioni e capire se ti stanno vendendo verità o la solita spazzatura."
Gente che spesso non ha la cultura per valutare la correttezza di affermazioni scientifiche, gente che crede + alle cose semplici che hai discorsi lunghi e complessi (strano caso la realtà è lunga e complessa...ti faccio un esempio: perchè si diffonde tanto l'idea che l'America abbia invaso l'iraq per il petrolio? perchè è un concetto semplice e c'è l'ignoranza che porta a non dubitare (in effetti la produzione giornaliera di petrolio dell'iraq e solo 2 milioni di barili a fronte della produzione di 10 milioni di barili dell'arabia saudita ed a fronte del consumo mondiale di 80 milioni di barili...direi proprio che quei 2 milioni cambiano proprio tutto l'assetto petrolifero!...ma volendo su questo potrei continuare....ed in parte l'ho già fatto)...il discorso complesso invece porta a valutare i comportamenti della francia, quelli dell'italia e via dicendo con tutte le altre nazioni e non nazioni...che trasformerebbe il discorso in una cosa complessa), facendo come fanno i governi per procurarsi informazioni (uso di 1) informazione ufficale 2) consiglieri governativi che studiano vari assetti, religiosi economici culturali e producono altrettanti spunti di riflessione per capire i fatti 3) fonti comunicative via ambasciatori o incontri fra presidenti 4) servizi segreti).
Come puoi notare dalla prentesi se bastasse solo la tua cara disinformazione o informazione alternativa per capire ciò che avviene, non avrebbe senso che esistessero altre forme di raccolta di informazione, per'altro molto + utilizzate.


"La televisione la devi subire.
La rete la devi saper usare.
Figliolo."

Motto dei pedofili?
Comuque ti svelo un gran segreto: la fonte dei pettegolezzi e delle leggende metropolitane è sempre stata la molteplicità di fonti....un po' come il gioco del telefono (quello che si diceva a rotazione una frase di orecchio in orecchio per sentire l'ultimo cosa aveva capito o cosa gli era arrivato) che si faceva da bambini quando internet ancora non c'era....insomma è nato prima la disinformazione come un gioco che la disinformazione di internet o internet.

Il bello è che mondo arabo e fondamentalismo oltre che a terrorismo usano proprio la guerra di informazione per fiaccare il nemico!
Ma questo è uno dei tanti spunti ignorato dalla gente e dai giornalisti che rende difficoltoso in discorso perchè costringe la gente a fare il confronto fra le fonti.

Quindi W internet e la sua molteplicità di fonti....un po' come quando gli egiziani usavano la molteplicità di braccia per erigere obelischi a idoli pagani....poi arrivarono greci e romani e cominciarono a fregarsene della molteplicità ed a basarsi sulla giustezza dei mezzi per fare il minor sforzo, convinti che l'ingegno fosse meglio di una massa di schiavi ignotanti.
Non a caso gli schiavi romani erano intellettuali che dopo 5-10 anni diventavano liberti!

Che dire siamo al periodo dei faraoni di internet..speriamo arrivi presto un'evoluzione necessaria per darle una fattbilità informativa, anziche una fonte di copia incolla di pettegolezzi.

giorgio delle pertiche 17.08.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

SA proposito di Persone che non vedranno mai le aule dei tribunali... mi sapreste spiegare come mai nessuno ha detto che il buon Joseph Ratzinger è attualmente inquisito negli States per aver esortato i vescovi ad insabbiare le denunce dei preti pedofili?! E che il Vaticano ha immediatamente chiesto al carissimo Bush, leader della difesa dei diritti umani, di far cadere tutte le accuse in forza dell'immunità assoluta che spetta all'ex Prefetto della congregazione per la dottrina della fede in quanto (ora) è il Capo di Stato del Vaticano?!
Chissà, magari si finirà per scoprire che è per questo che hanno nominato Papa proprio lui, un elemento così anziano... per altre informazioni la fonte è http://www.anticlericale.net/

Giulio Coppi 17.08.05 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Per Tullio Coppotelli,
io anche ho acquistato il libro, ieri. Sono andata nella mia solita libreria, quella di fiducia, dove il proprietario e il commesso sono la stessa persona e soprattutto legge quello che vende. Mi applica a prescindere da quello che compro il 20% di sconto, forse perché sono una cliente fissa e il libro, senza scomodare nessun spedizioniere, l'ho pagato 17,10 euro. Ah dimenticavo, il libro non era incellofanato, forse perché non è nella lista di Berlusconi come librerie da tenere sott'occhio.
Torniamo alle vecchie librerie di fiducia perché non è vero che spendiamo di più. Anzi...

Maria Grazia Di Paolo 17.08.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Copi e incollo.

**giorgio delle pertiche**

"HEHEHE...scherzi a parte ma a voi non vi indigna che vi facciano passare l'informazione televisiva come di parte e quella internet come non di parte? Sinceramente non ho mai vista una cazzata + grande di questa. E' vero che in tv si trovano programmi strapolitici come il tg di Fede, ma è anche vero che c'è report (che molti dicano venga trasmessi in terza serata...cioè dalle 20 alle 22 la domenica per mesi e mesi...mah..e marrazzo cos'era di destra?!), La7 poi c'è una tv che vorrebbe la fine di Silvio per prender il posto di mediaset e appena può ne approfitta...e voi venite a dirmi che la vostra è vera informazione....ma la vostra è al massimo informazione uguale a quella che c'è da tutte le altre parti, perchè oramai l'italiano medio accetta le idee del partito per cui vota senza minimamente domandarsi se siano giuste o meno..."

Tutto ciò che gravita intorno al pianeta televisione è deviato e di parte.
Gli interessi politici ed economici che gravitano intorno alla televisione fanno stare certi che nulla possa uscire dalle righe.
E se ti illudi che Report o La7 possano ancora dire la loro, beh..allora sei già stato plagiato.
Su internet la situazione è diversa.
Le fonti sono molteplici, non le solite sette o otto.
Sta a te cercare e gestire le informazioni e capire se ti stanno vendendo verità o la solita spazzatura.
La televisione la devi subire.
La rete la devi saper usare.
Figliolo.

Ted Marciano 17.08.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho appena visto il tuo spettacolo in DVD, mi rincresce constatare, che in più parti il tuo discorso è stato censurato con un "bip".
Perche?

Luca Ferrari 17.08.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E' la solita storia che si ripete...

ricordo a tutti il libro di Marco Travaglio "L'odore dei soldi - origine e misteri delle fortune di Silvio Berlusconi". All'epoca ci fu la stessa polemica seguita da diverse querele e denunce del Cavaliere all'autore del libro e a Daniele Luttazzi, reo di ver invitato alla sua trasmissione Satiricon il "comunista" Travaglio (Bei tempi...). Anche in questo caso il convincenta saggio del giornalista metteva in luce in maniera inequivocabile (con i fatti e documenti pubblici prelevati dalle varie procure in cui è indagato Silvio) i rapporti di Berlusconi con ambienti mafiosi e piduisti e il suo unico interesse di entrare in politica per la savagurdia del suo impero economico, e naturalmente per preservare se stesso da un normale iter giudizirio che lo vedrebbe colpevole per ogni reato di cui è imputato.

Thomas Poli 17.08.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Spero che Laterza e Lane, se sicuri dei fatti loro, abbiano il buongusto di controdenunciare il portatore nano per calunnia e danni per mancato guadagno dovuto alla sua denuncia.

W Laterza, finalmente ogni tanto qualcuno con le palle in Italia.

otto normalverbraucher 17.08.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo,
ho la sensazione che leggere questo libro, che ho già comprato, mi servirà solo per un puro esercizio spirituale, un personalissimo confronto tra il mio essere niente e l'essere tutto degli attuali ricchi e potenti al governo. Forse sono un ingenuo, un ovvio, ma la domanda che mi pongo e che ovviamente ti giro è questa: Visto che ci sono tanti piccoli e grandi misfatti descritti in questo ed altri libri che, almeno sembra di capire in questo imballaggio dei mass-media, vengono in gran parte (qualcosina però c'è) ignorati da chi dopotutto niente non è e potrebbe agire, ha senso parlare ancora di democrazia, di giustizia, di libertà? Non sarebbe meglio parlare di nuovo medioevo? Se fai correre la mente al caso Fiorani & co. visto il coinvolgimento di politici, potenti, ricchi e del Vaticano non scommetteresti (niente) che verrà tutto insabbiato? E della quotazione in borsa (Londra) della Mediaset, con la perizia processuale direi illuminante sui maneggi (ma non si parla di cavalli in questo caso) e artifici alla Henry Potter del premier e dei suoi? Chiaramente non sei tenuto a rispondere a domande così stupide.

Vittorio Perazzi 17.08.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

TURN OFF YOUR TV.....!!!!!!!!!

Tommaso Pinz 17.08.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Comprato il libro...
Volevo solo far notare che costa meno comprare la versione in lingua originale che costa 8.99 sterline + 5 di spese di spedizione per un totale convertito di 20.37 euro mentre la versione italiana costa 19 euro + 3 di spese di spedizione per un totale di 22... Vi potreste chiedere quanto ci mette ad arrivare la versione inglese?Meno di quella italiana poichè entrambe dicono circa 8 giorni, ma le spedizioni della laterza sono sospese fino al 22 Agosto... Bah...

Tullio Coppotelli 17.08.05 11:33| 
 |
Rispondi al commento

ricordate "essi vivono"di John Carpenter? Se non l'avete visto vi consiglio di recuperarlo in qualche dividiteca.I nostri potenti sono troppo stupidi,per questo non e'stato censurato,e anche perche'essendo stupidi loro,sottovalutano noi...ricordate?per ber(losco)noi eravamo pubblico

maurizio ferroli 17.08.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

"SITI ITALIANI DI INFORMAZIONE POLITICA DI SINISTRA O COMUNISTA
(stilata dai lettori del blog di Beppe Grillo)

http://www.beppegrillo.it
http://italy.indymedia.org
http://www.indicius.it
http://www.arcoiris.tv
http://www.nessuno.tv
http://www.viralvideo.it/elenco.html
http://www.comedonchisciotte.org/site/index.php
http://www.disinformazione.it
http://www.disinformazione.it/boliviano.htm
http://www.disinformazione.it/Auditel.htm
http://www.disinformazione.it/Auditel2.htm
http://www.disinformazione.it/auditel3.htm
http://www.sottovoce.it
http://www.informationguerrilla.org/index.html
http://www.archivio900.it
http://www.effedieffe.com/fdf/giornale/giornale.php
http://www.luogocomune.net
http://www.almanaccodeimisteri.info/ultimissime.htm
http://www.zmag.org/Italy/
http://xiaodongpeople.blogspot.com
http://italy.peacelink.org/mediawatch/
http://www.peacereporter.net/
http://www.diario.it
http://www.mail-archive.com/dariofoefrancaramenews3@alcatraz.it/index.html
http://www.report.rai.it
http://www.nwo.it/
http://www.warnews.it/
http://www.reporterassociati.org/
http://www.raitre.rai.it/R3_popup_articolofoglia/0,6844,129%5E4058,00.html
http://www.altrementi.org/
http://www.fenice.info/x-files/index.asp
http://www.megachip.info/
http://www.piccolopopolo.org
http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

Mi raccomando, se conoscete altri siti
di informazione libera e alternativa
ai media (che vengono passati per essere di destra, mentre i siti internet sono di sinistra), continuate ad aggiungerli
alla fine e a copiare la lista!
E speriamo che alla fine Beppe la metterà
sul suo sito tra i links."

HEHEHE...scherzi a parte ma a voi non vi indigna che vi facciano passare l'informazione televisiva come di parte e quella internet come non di parte? Sinceramente non ho mai vista una cazzata + grande di questa. E' vero che in tv si trovano programmi strapolitici come il tg di Fede, ma è anche vero che c'è report (che molti dicano venga trasmessi in terza serata...cioè dalle 20 alle 22 la domenica per mesi e mesi...mah..e marrazzo cos'era di destra?!), La7 poi c'è una tv che vorrebbe la fine di Silvio per prender il posto di mediaset e appena può ne approfitta...e voi venite a dirmi che la vostra è vera informazione....ma la vostra è al massimo informazione uguale a quella che c'è da tutte le altre parti, perchè oramai l'italiano medio accetta le idee del partito per cui vota senza minimamente domandarsi se siano giuste o meno...

Senza contare che va di moda la disobbedienza, convinti che faccia del bene....argentina no-docet...

Sinceramente siete dei gran paranoici che si stanno dando la zappa sui piedi.

CITO"Spegnete la televisione.
Ve l'ho già detto mille volte.
Il problema è li.
Spegnete la televisione.
Non produce alcun tipo di cultura.
E' spazzatura.
Spegnete la televisione."

La Cina ti aspetta a braccia aperte figliolo...fra 1.5 miliardi di persone sottopagate vedrai che ti troverai bene...tanto la censura c'è qui come c'è lì vero? e la sottocultura anche...altro che la bella pedofilia che aleggia per internet!

giorgio delle pertiche 17.08.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn riuscivo a credere a quello che sentivo.

Antonio Magrì 17.08.05 10:56| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera ho visto il programma della Pivetti, uno strazio!

Antonio Magrì 17.08.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi

Leggete in fondo a destra, il successore di Berlusconi... Giuro che è solo uno scherzetto e che non modifico null'altro insensatamente.

Joseph T 17.08.05 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, ma questo libro costa 19 euro... Non so te, ma io non me lo posso permettere.

Carmelo Pelli 17.08.05 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Gli itagliani e i politici itagliani....TUTTI....hanno l'attitudine non di governare, gestire, amministrare e rubacchiare quel tanto illecito, NO !! L'attitudine generale in itaglia e quella dello scippo, della predazione, dello scempio, della distruzione ecc...LA COSTRUZIONE ED IL MATENIMENTO DELLA COSA PUBBLICA NON ESISTE ! Tutto e' fatto per un tornaconto personale di qualcuno, di un gruppo, di una mafia !! Se non c'e' qualcuno che si ingozza, non si fa niente !!
basta guardare la sicilia...un'isola splendida con delle caratteristiche uniche, andata al diavolo !! Abusivismo (predazione) dilagante, se c'e' uno spazio bello, naturale, viene sistematicamente occupato da questo o quel boss !!
Questa attitudine alla distruzione, e' un'eredita' del passato dominio arabo-islamico sull'isola !! La prevaricazione sulla donna, il delitto d'onore, l'arroganza del coltello, il machismo esasperato e ....finto...sono tutti retaggi islamici !! Cosi' in quasi tutto il sud d'itaglia ! Quanti cognomi con radici islamiche ??
Basta prendere l'elenco del telefono e i D'Alema, i Cuffaro, i Badala', i Vadala' ecc...sono migliaia !
La prova e' la Sardegna, dove l'influenza araba non e' stata cosi' forte come nel sud, la popolazione ha un forte senso del mantenimento e della protezione del territorio !!
Andate nei paesi dell'interno sardo, villaggi pulitissimi, e ben tenuti !!

carlo raggi 17.08.05 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Giusto.
Un buon inizio è spegnere la televisione.
Le notizie sono finte.
I varietà sono finti.
I reality sono finti.
Le tribune politiche sono finte.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.

Ted Marciano 17.08.05 02:43| 
 |
Rispondi al commento

E' dalla costernazione, molto british, che traspare nel libro di David Lane, che ti rendi conto di quanto si debba sviluppare una coscienza civile in noi, la "maggioranza silenziosa". Basta con questi cannibali, basta con la tv a 300 canali, basta con le domeniche al centro commerciale, basta con il cibo che sembra sempre di più mangime.
Nel 1994, Giovanni Ruggeri e Mario Guarino scrissero un libro, "Berlusconi Inchiesta sul Signor Tv" edito da Kaos Edizioni. Già allora si sollevava il problema delle origini, delle 22 Holding svizzere...... Mi permetto di consigliarvi la lettura, nella premessa i due autori narrano la battaglia legale che all'epoca li vide protagonisti contro un Berlusconi deciso ad impedire la pubblicazione e diffusione.
E' bello sapere che siamo in tanti, grazie Beppe!

alessandro fiorini 17.08.05 02:31| 
 |
Rispondi al commento

Ok,lo compro.
Non resisto "ai consigli per gli acquisti"che fai tu,Beppe!
Grazie.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 17.08.05 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Spegnete la televisione.
Tutta spazzatura.
Spegnete la televisione.
Altro che consigli per gli acquisti.
Sono ordini, dettati in modo subdolo.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.

Ted Marciano 17.08.05 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Mazzola,
sul fatto che legga e non capisca un cazzo suo padre non c'entra.

Postato da: Ted Marciano il 16.08.05 02:21

Sempre un signore!
E' di ca_ettini inversi come te che abbiamo bisogno.
Si,si.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Questo post di Antonio Amante e' semplicemente grande! Mi hai tolto le parole di bocca.

"SVEGLIAMOCI, ANCHE DOPO LE FERIE, MA SVEGLIAMOCI!
riprendiamoci ciò che è nostro, viviamo nel paese più bello al mondo, non facciamocelo rovinare da ladri, ignoranti e fancazzisti!!!
Buon ferragosto a tutti"

Max Polo 16.08.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------------------
=================================================
#################################################
IL SEGUENTE MESSAGGIO E' PER UN CERTO SILVIO, CHE SO SEGUIRE ASSIDUAMENTE QUESTO FANTASTICO "COVO" DI IDEE:

"...se potessi avere, 1000 euro al mese..."

Come si fa a convincere l'opinione pubblica,
che diminuire tutte le sofferenze
dev'essere lo scopo principale dei politici
e che per l'enormità di tale compito,
il loro non è un lavoro ma una missione,
che andrebbe svolta "gratuitamente",
come fanno gli onesti in ogni luogo e in ogni tempo?

Davide Rognoni (VOTO GRILLO) 16.08.05 23:15| 
 |
Rispondi al commento

@ elisabetta carosi

I supermercati pullulano di cazzoni che acquistano cellulari da 400/500 euro al botto, tutti vestono firmato, i ristoranti e le pizzerie lavorano a ritmo serrato.
Ma tu dove cazzo vivi?

Postato da: Ted Marciano il 16.08.05 19:23

Tanto per ricordarti chi ha rotto i co_i prima,
brutto str_o di un ca_o inverso.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

ti scrivo tante parolacce,non è mia abitudine,perchè è l'unico linguaggio che conosci,usi e MERITI.

Sappiamo di che razza sei e ci hai rotto i co_i da tempo!

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho acquistato una copia de "L'ombra del potere" alla Feltrinelli di Bari.
Tutte le copie esposte erano sigillate con del cellophane di modo che nessuno possa leggervi il nome di Berlusconi all'interno. Anche il prezzo è nascosto.

Succede anche nelle altre città?

Raffaele Colaianni 16.08.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main Guardate questo video!

http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

Daniele Menegatti 16.08.05 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Spegnete la televisione.
E' quello il nostro problema.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.
Spegnete la televisione.

Ted Marciano 16.08.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

@Elisabetta Carosi

Cito:
---
Vi siete fatti scippare la VOSTRA TERRA.
---

Sono sardo anche io, hai pienamente ragione.
io ho vissuto (poco per fortuna) fuori Sardegna, mi mancava da morire. Sono rientrato appena ne ho avuto la possibilita'.

Stiamo provando a cambiare qualcosa, soprattutto la mentalita', non e' facile e non so se riusciremo, ma ci stiamo provando.

In compenso sono orgogliosissimo di sapere che ti ha contagiato il mal di Sardegna :-D (negli anni 60 un autore sardo, Marcello Serra, ci scrisse anche un libro con quel titolo, ormai introvabile se non da qualche antiquario o biblioteca)

Grazie per quello che hai detto, sei figlia della nostra terra ormai ;-)

Massimo Carboni 16.08.05 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ted Marciano il 16.08.05 19:24

Scusa,ma qui mi è scappato un bel ma va affa_o...^_*,ma,pensando che tu stia scherzando, te lo risparmio.
Stai scherzando?
Te lo risparmio?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

@ elisabetta carosi

I supermercati pullulano di cazzoni che acquistano cellulari da 400/500 euro al botto, tutti vestono firmato, i ristoranti e le pizzerie lavorano a ritmo serrato.
Ma tu dove cazzo vivi?

Postato da: Ted Marciano il 16.08.05 19:23

Intanto,con me modera i termini!

Dove ca_o vivi tu!

Io in Italia, tu in Italialand!

In accordo con il gran capo vedo!

Continua e acquista tante fette di prosciutto,ti servono per gli occhi.
Passo e chiudo.

Elisabetta Carosi 16.08.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano sta vivendo sopra le righe.
Un pò di umiltà, testa bassa e lavorare come han sempre fatto i nostri genitori.
I signori c'erano anche prima ed erano peggio di adesso.
Su le maniche e a lavorare.

Ted Marciano 16.08.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

@ elisabetta carosi

I supermercati pullulano di cazzoni che acquistano cellulari da 400/500 euro al botto, tutti vestono firmato, i ristoranti e le pizzerie lavorano a ritmo serrato.
Ma tu dove cazzo vivi?

Ted Marciano 16.08.05 19:23| 
 |
Rispondi al commento

SITI ITALIANI DI INFORMAZIONE ALTERNATIVA
(stilata dai lettori del blog di Beppe Grillo)

http://www.beppegrillo.it
http://italy.indymedia.org
http://www.indicius.it
http://www.arcoiris.tv
http://www.nessuno.tv
http://www.viralvideo.it/elenco.html
http://www.comedonchisciotte.org/site/index.php
http://www.disinformazione.it
http://www.disinformazione.it/boliviano.htm
http://www.disinformazione.it/Auditel.htm
http://www.disinformazione.it/Auditel2.htm
http://www.disinformazione.it/auditel3.htm
http://www.sottovoce.it
http://www.informationguerrilla.org/index.html
http://www.archivio900.it
http://www.effedieffe.com/fdf/giornale/giornale.php
http://www.luogocomune.net
http://www.almanaccodeimisteri.info/ultimissime.htm
http://www.zmag.org/Italy/
http://xiaodongpeople.blogspot.com
http://italy.peacelink.org/mediawatch/
http://www.peacereporter.net/
http://www.diario.it
http://www.mail-archive.com/dariofoefrancaramenews3@alcatraz.it/index.html
http://www.report.rai.it
http://www.nwo.it/
http://www.warnews.it/
http://www.reporterassociati.org/
http://www.raitre.rai.it/R3_popup_articolofoglia/0,6844,129%5E4058,00.html
http://www.altrementi.org/
http://www.fenice.info/x-files/index.asp
http://www.megachip.info/
http://www.piccolopopolo.org
http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main

Mi raccomando, se conoscete altri siti
di informazione libera e alternativa
ai media, continuate ad aggiungerli
alla fine e a copiare la lista!
E speriamo che alla fine Beppe la metterà
sul suo sito tra i links.

nicola cellamare 16.08.05 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: linda cima il 16.08.05 10:59

Io ci metto un assassino di popoli,di anime,(c'è l'mbarazzo dell scelta),tra te Pasquale e Beppe!

Non è meglio?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: filippo murroni il 16.08.05 10:53

Caro Filippo,
sono tornata dalla Sardegna la scorsa settimana.
Terra magica.
Affronterei il disagio del traghetto ogni fine settimana pur di esserci.

Ho letto,ho letto.
Comperato ogni giorno i vostri quotidiani,per quel che possono dire,ma qualcosa dicono.Ho parlato con le persone.Ho visto.

Vi siete fatti scippare la VOSTRA TERRA.

Sfruttata da tutti meno che dai Sardi.
Vi ho trovato sudditi di padroni arroganti venuti da altrove.

Ma come usciva fuori l'ORGOGLIO SARDO quando questi uscivano troppo dalle righe!
Che fierezza!

Una riserva indiana!

Con affetto
Che peccato mortale.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 19:00| 
 |
Rispondi al commento

x Maurizio Pierdomenico o Piersilvio?

Ma mi prendi per i fondelli?

Mio testo:

Perchè sono VERAMENTE STANCA d'andare al supermercato e vedere che i clienti pagano con tessere di CREDITO AL CONSUMO erogate dagli stessi supermercati.Il cibo a rate?Ma siamo nel dopoguerra?Ci hanno fatto una guerra e non ce ne siamo accorti?Io sì,me ne sono accorta!

tuo commento:

(Purtroppo si! O capiamo - ma lo vogliamo?- che viviamo sopra le righe o sarà sempre peggio.)

SOPRA LE RIGHE?

Ma quali righe!Quelle che tracciano quando devono scavarti la FOSSA?Non usano carte di credito al consumo per acquistare beni di lusso ma CIBO,alimenti,mangime,magnare,porheddu!

Attenzione,sono VERAMENTE STANCA ma anche molto,ma molto,ma molto inca_a!

Mia nipote si è laureata in economia a luglio e, giorni fa,volendo testare la sua preparazione,le ho chiesto alcune cose.Dovesse essere lei la mia salvatrice!
Cerco un economista capace.
Invece ci siamo fatte matte risate su cosa insegnano i professori sulla "SOGLIA DI POVERTA'"!
Da dispense del professore:

£3.000.000=€1.500 DIVISO IL NUCLEO FAMILIARE POSTO IN 4 INDIVIDUI=€375.

€375 a testa al mese secondo questi è VIVERE?

Al di sotto ti considerano povero.
Al di sopra,€376,ti considerano benestante?


BASTARDI,BASTARDI,BASTARDI!

Ma "A da finì a nuttata"!

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' futuro in itaglia !
Vi state scavando la fossa da soli !!
Ovunque lo stato, i governi locali finanziano la costruzione di moschee !!
Sicccome non ne avevamo abbastanza dei seminari che sono autentiche fabbriche di pedofili, adesso finanziamo anche le ....moscheeeee !! fabbriche di uomini-bomba !!!
Per me siete tutti scemi !!!
Gli islamici in itaglia sono circa 15milioni !

7.5 milioni di coppie !
Ogni coppia 3/4/5 figli !!
FRA 20 ANNI ??? LI SAPETE ANCORA FARE I CONTI O NO ??

Questi sono dati di settimanali americani e inglesi, i dati che vi da' il TG sono farlocchi !!

carlo raggi 16.08.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del papa.

Questo papa come tutti i papi, i pope, gli ayatollah, gli ayatoqua', i vescovi, gli imam, i dalema....sorry gli aulema, i cuffaro...sorry i kuffar....gli arkimandriti, i cardinali grassi e tronfi e quelli magri e 'buoni', i preti pedofili (che sono un bel numero !), i canonici, i curati, i mullah, gli sceicchi, i sultani, i frati e suore, scalzi e con le adidas......e tutto il resto clerical-criminal-banaloid.....
SONO DA METTERE IN GALERA E BUTTARE VIA LA CHIAVE !!

carlo raggi 16.08.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Matteo Alberti il 16.08.05 14:24

rileggi bene il mio testo e capirai che la malattia è usata come perifrasi

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 18:24| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Linda Cima !!
Prodi e la sua banda di salumi, andranno a fare il cane addosso a chi ha sempre pagato (coglionamente !!) !! A levargli anche l'osso che stanno rosicchiando !!
Dietro l'angolo comunque c'e' lo sceiccato italico: repubblica islamica d'italia !!
EVVIVA !!!
Non c'e' futuro in itaglia !!

carlo raggi 16.08.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

x MAURIZIO Pierdomenico

Usi il mio testo:

Perchè sono VERAMENTE STANCA di pagare certi individui cifre non giustificate.La PRIMA cosa che mi dovranno assicurare,i prossimi governanti, sarà che non percepiranno uno stipendio maggiore di un qualsiasi altro professionista stipendiato e senza privilegi.Se lavoreranno fuori sede,percepiranno dei rimborsi spese come qualsiasi altro lavoratore fuori sede.Miei colleghi che vengono da Napoli non possono andare ogni sera a casa con aereo pagato dall,azienda.Neanche i prossimi governanti.


per replicare questo:


(Fantastico ma per arrivare a ciò occorreranno decenni. Prima bisogna ricostruire una moralità e un'etica in ciascuno di noi per pretendere che domani chi governerà sarà dotato di questi requisiti. Cominciamo a denunciare i favoritismi negli enti. Cominciamo a chiedere nome e cognome di chi istituisce una nostra pratica e che se ne assuma la responsabilità. Da un intervista a Gigi Proietti:"Oggi tutti fanno tutto e nessuno si assume le proprie responsabilità.)

Io già chiedo nome e cognome.Sono una rompi...quando arrivo alla mia posta...tutti sull'attenti.Arrivo e si comincia lavorare.Entro e tutti dormono,impiegati e clienti.Com'è che quando comincio a inca_armi,perchè su 15 sportelli ne sono aperti solo 3(!!!!!)facendo fare il cu_o a quei 3 impiegati-pirla,(gli unici che lavorano con coscienza in quell'uficio?) dopo di me,sempre dopo,anche altri alzano la voce,stufi?Prima che avevano immesso nell'aria?Papaverina?Io sono immune?

Poi,per quel che riguarda i privilegi tu parli di decenni io,invece,voglio che me lo scrivano nel NUOVO PROGRAMMA.

Per cortesia,quando hai da dire qualcosa ,non usare i miei testi...ne esce una tale confusione!

Un grande bacio a Linda Cima.Sono felice che tu sia di nuovo con noi.Andiamo sempre peggio.Io mi sento sempre più presa per il cu_o.Da tutte le parti.Continuare a camminare raso muro?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma non sapevo bene dove postare, poichè la natura el mio post è alquanto varia. io vivo in germania ormai da un anno e controllo le notizie provenienti dall'italia tramite internet.
Nell'ignoranza della mia giovane età credevo di poter ricevere notizie riguardanti l'italia tramite il sito ansa.it, ma mi sbagliavo. se non l'avete ancora fatto, vi invito a provare l'emozione di andare a visitare codello sito di "informazione", dove la notizia principale ogni giorno è quanti aeri si sono schiantati o quale str.ata ha detto calderoli ieri sera prima di andare al cesso. quindi scartata la possibilità ansa, mi sono buttato su republica.it, che però non è propriamente la migliore fonte di accesso al mondo dell'informazione. manifesto e liberazione, per quanto condivida la politica che perseguono, sono giornali dichiaratamente di sinistra. corriere della sera: lasciamo stare!!

ora quello che mi chiedo è possibile che io debba venire a sapere delle notizie sull'italia dai telegiornali tedeschi o americani?
oppure è possibile che io debba venire a sapere notizie da questo blog?

io non ho più parole per esprimere la mia amarezza nel vedere il nostro paese andare a fondo
sempre più giu.

grazie per lo spazio concessomi, che se non lo dicevo a quanlcuno esplodevo.

a ancora una cosa, i giornali italiani faranno poca informazione ma di comicità ne fanno tanta.
vi invito perciò a leggere questo articolo di Silvio Calzolari:
http://www.lapadania.com/PadaniaOnLine/Articolo.aspx?pDesc=45644,1,1

eric otto walliser 16.08.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo insistentemente a chi dovrò dare il voto alle prox elezioni Politiche.Io VOGLIO andare a votare.Ma chi?Non cerco una risposta, tuttavia...a sinistra hanno ancora la panza piena di quello che si sono mangiati nelle precedeti legislature, a destra gira voce che siano quasi tutti pregiudicati e "braccia levate all'agricoltura", al centro si fa il minestrone tra destra e sinistra ma tanto mangiano sempre solo loro.
Quasi quasi mi candido e mi voto da solo

Fabio Cannizzaro 16.08.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

@carosi ti ho risposto qua giu, intendo dire che se tu non partecipi attivamente ad una cosa tra virgolette disinteressandotene poi non puoi lamentarti della sua presenza......
La malattia umana e' un problema si ma di altro genere secondo me.

Matteo Alberti 16.08.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Mio cognato 'mericano mi ha regalato per il compleanno il libro scritto da un inglese (Lane) che però vive in Italia da trent'anni (quindi è anche giusto che dica la sua, no?). Questa si che è globalizzazione! E comunque vale davvero la pena di leggerlo, giusto per tener viva la rabbia e l'indignazione nei confronti di un sistema (ed il libro di quello parla) di cui il portatore nano di democrazia è solo la punta dell'iceberg. Ma intanto a Milano c'è chi dedica piazze a latitanti vittime solo della propria avidità (se non si è capito mi riferisco a Craxi).

NO AL REVISIONISMO STORICO:

A tal proposito consiglio un brano degli Area, Gerontocrazia, che dice tra l'altro:

Col potere delle cose posso avere la tua vita controllata e si chiama LIBERTA', senza storia nè memoria lascia che IO scriva i passi tuoi, vivi in pace la tua vita NON PENSARE e SOGNA FELICITA'...
se tu scavi nel passato troverai tutto quanto stabilito e si chiama VERITA'....

E' una canzone degli anni settanta e sembra scritta oggi.

P.S. I giudici di Milano non hanno commesso eccessi. Gli imputati ne hanno commessi a dismisura. E Craxi non va rivalorizzato semmai si può provare pietà per quanta merda si è buttato in faccia da solo.Il sistema in cui ci si muove non è un'attenuante per il comportamento che si tiene al suo interno: al contrario è un'aggravante.
Ciao a tutti.

giovanni perrino 16.08.05 14:19| 
 |
Rispondi al commento

@ Postato da: stefano ianne il 16.08.05 13:55

per me siamo piombati in un fot*uto medioevo del caz*o!

ciao

Lucio Aspri 16.08.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di potere....
non so cosa ne pensiate voi ma vorrei che mi deste un'opinione sul comportamento di questo Papa:

1. dopo il fallito referendum è andato subito in Parlamento a ribedire che lo Stato laico non esiste se non è regolato da Dio;

2. é riuscito in cinque minuti , dopo 27 anni di duro lavoro di Woytila per ripristinare i rapporti tra Chiesa e Israele, a far incazzare gli ebrei e riportare tutto a zero;

3. dice che alla giornata della gioventù a Colonia, al contrario di come volle il precedente Papa, si canterà di meno e si farà più meditazione. Vedo già orde di giovani felici come non mai....

si accettano scommesse sulla sua prossima "cazzata"!

Stefano

stefano ianne 16.08.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
poco tempo fa ho avuto modo di vedere un DVD del tuo spettacolo, come sempre sei stato grande, ogni argomento affrontato risulta pieno di verita, umorismo, umanita e profondo spirito di riflessione super partes.
ogni tuo commento riguardo i piu disparati argomenti ha come preciso destinatario il presidente del consiglio.. citi fatti, commenti, azioni e quanto lo scenario politico e non ti possa offrire.
avrei una domanda da porti: tutto cio che dici difficilmente puo essere smentito in quanto descrive la realta dei fatti, ma io cerco sempre di darmi una spiegazione, di trovare una motivazione, un movente.
secondo te una persona come Berlusconi che ha praticamente tutto, soldi potere contrattuale mediatico fama ecc ecc, di cosa puo aver bisogno ancora? perche farebbe tutto quello che sta facendo? le tue risposte avranno una spiegazione concreta, riscontrabile nei fatti e via dicendo, ma secondo te cos'è che lo spinge a rimanere dov'è invece di godersi tutto quello che ha spaparanzato al sole in un'isoletta del pacifico divertendosi a osservare da lontano tutti quelli che si scannano per avere ragione sui motivi per cui l'inflazione sale o sul perchè il PIL fa il c...o che vuole??
cosa lo spinge a perdere i capelli e il sonno per passare le sue giornate a sentirsi attaccato da chi sostiene che ogni sua azione abbia come fondamento qualche misterioso meccanismo?? perche non manda al diavolo tutto e tutti (critici, opinionisti, la sinistra, la lega, ecc ecc)?
ci terrei a conoscere la tua opinione in merito

per ora ti saluto
sei grande
un abbraccio
Luca

Luca Gaiardelli 16.08.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Spegnete la televisione.

Ted Marciano 16.08.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

è una vergogna che ci sia ancora gente convinta che qui in italia ci sia ancora libertà di informazione, leggi super partes e politica pulita...non ho parole per manifestare lo sdegno e la nausea per tutto che accade a causa elle sanguisughe politicanti che abbiamo in parlamento...

travaglio, luttazzi, biagi, santoro, guzzanti, fini, freccero, grillo, benigni...sono tutti tasselli che formano una coscienza sociale che ormai non c'è' più...

Lorenzo Andolfatto 16.08.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Spegnete la televisione.
Ve l'ho già detto mille volte.
Il problema è li.
Spegnete la televisione.
Non produce alcun tipo di cultura.
E' spazzatura.
Spegnete la televisione.

ACCENDIMI.

Sono lo specchio alla cui immagine vorresti assomigliare, il vaso di Pandora che vorresti scoperchiare per entrarci dentro e restarvici rinchiuso, lontano da quel mondo in cui ti senti intruso ed invisibile. Dentro a un' automobile, fermo in un ingorgo ad uno svincolo, il tuo sguardo immobile appoggiato sopra al finestrino col calore oscilla ed un perfetto estraneo che manco t'assomiglia t'osserva : vuoto, occhi vuoti come fuochi spenti, la faccia di chi proprio non ha niente da dirti o da darti ti sfiora facendoti paura... ma è solo la tua immagine nel tuo retrovisore... Click ! Pigiami il grilletto, per favore, ti proporrò un affare irrinunciabile : un biglietto sola andata di vacanza dalla tua coscienza, non ti sembra irresistibile ? Pensa... Anzi lascia fare a me che me la cavo meglio, i cervelli li maneggio come voglio (è il mio ramo) : io li squaglio e li modello coi miei pollici e loro alzano gli indici e poi ricominciamo. E già lo sai che con la pulsantiera in mano anche stasera avrai il potere di disporre tutti i cari a forma di famiglia vera, ti metterò a tacere l'alveare che c'hai in testa, e se sarai sincero e non farai più resistenza saprò ricompensarti, quindi adesso siediti ed ascolta attentamente quel che voglio dirti : non sono mica ordini, son solo dei consigli... Ed ora guarda un po' chi vive meglio...

Ti dico quel che vuoi, ti mostro come sei : accendimi la bocca e ti vedrai nel mondo nella scatola e vivere una favola potrai se resterai a casa senza uscire mai...

Sentito ? Non ho finito : sono pratica e indolore ed il mio smercio è consentito, la dose media è libera, come la mia voce che è fatta di colori ed è per questo che ti piace! Io ti parlo agli occhi e tu rispondi spalancandoli, come fa un bambino quando tocca una girandola che gira di continuo : 24 ore al giorno tutto l'anno, e non ti prendo in giro, sono gli altri che lo fanno! Sondo i tuoi pensieri più nascosti, rovisto fra i tuoi gusti a caccia di emozioni da sottrarti e riproporti in massicce razioni di finzione interpretata da doppioni ossigenati con la faccia di cartone. Sipario ! Piazzisti ad ogni orario, maitresses ingioiellate con le protesi mammarie, gobbi, nati stanchi, soubrettine-coscia-lunga-pronte-all'-uso, opinionisti bianchi, rossi, neri e verdi, in tutte le nuances che fan pendent con la poltrona in voga, quattordicenni qua e là come lattuga, case in cui c'è sempre festa, piazze in cartapesta, l'ospite che alza più gli ascolti resta, minigonne, Madonne emostatiche e non a profusione, e in una apoteosi il Cupolone - combinazione.. - e ti do pure un posto fisso alle partite di pallone... Reclame !

Sangue ? La mia specialità, te ne faccio veder fiumi : facevo il Colosseo un paio di millenni fa. Intere o a pezzi incluse le frattaglie spaccio storie d'ogni sorta, complete di dettagli e figli morti, contorti psicodrammi esistenziali e passioni turbolente, torbide ossessioni con amanti, parenti, Isso, Essa e o' Malamente, tutti insieme a vendicarsi, ma appassionatamente. Mostro i visceri e miscelo cronaca e spettacolo, impasto e servo caldo - ..è pronto a tavola... - Come uno stormo di avvoltoi sulla carogna il mio pubblico s'affolla : e proprio come ai tempi di Caligola mi basta dare all'occhio la sua parte per darti l'illusione che tutto vada bene, anzi benone se non meglio : ti voglio bene proprio come a un figlio, componi questo numero e ti riempio il portafolgli ! E se ti senti solo chiamami, se vuoi confessati, t'ascolterò ad orecchie tese per meglio comprenderti ed assolverti, invitandoti nel mio salotto buono ed incantandoti, quasi come un disco sullo stesso suono.. Dai, regalami quel cruccio che ti porti chiuso in petto tutto il giorno, la notte a letto con il buio intorno aspetti l'occasione adatta a far sentire la tua voce nel tuo quotidiano inferno. E quello che mi piace è che mi ascolti pure se ti parlo con la faccia di chi t'assomiglia, che non è certo bella ma è sincera. Le storie sono paccottiglia rosa, gialla e nera : un po' Cronaca Vera un poco Gente io non ti dico niente, però te lo ripeto lentamente, con tono dissuadente t'arravoglio in un imbroglio e non ne scappi più e cedi in blocco la tua identità alla tv. Seguimi, fermati, girati, adesso togliti la benda e osservami : fa attenzione perché ora sei target davanti al mio plotone, e l'hai voluto quel tuo posto in prima fila, coglione...

Francesco DI Gesù (Frankie Hi-Nrg)

Ted Marciano 16.08.05 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Cito:
"ciao Beppe,cari amici/che sono Giusy e scrivo dalla provincia di Caserta. Maddaloni, dove vivo(?!) è una delle più interessanti realtà italiane del nuovo millennio. Amministrata per ann9i dalla D.C., attualmente nelle grinfie del centro-sinistra, oggi sembra il paese dei balocchi: si circola tranquillamente a tre sul motorino( minorenni e non), il lavoro non c'è, ti guardi attorno: vedi facce sospette che dalla mattina alla notte gironzolano con Mercedes giganteschi, immigrati che cazzeggiano nelle stazioni, si ubriacano e scassano vetrine, i poliziotti che durante il loro turno si sparano le pose ai bar di paese e abbordano questa o quell'altra ragazzina,gente che getta lo scarto dei pomodori lavorati per le conserve nei bidoni(se ancora non sono stati bruciati) per la carta o l'alluminio;a scuola tutti promossi,che geni!;nelle A.S.L gli impiegati avranno a stento la terza media,a volte li sostituiscono con delle vecchie rincoglionite,ma in ogni caso quando registrano i tuoi dati personali(a mano,of corse, sui quadernoni che credevo non esistessero più dagli anni 80)si premurano di alzare la voce e d il tono gracchiante e volutamente antipatica e sgarbata; attività culturali e/o ricreative per la comunità zero, a meno che non siano organizzate dalle Chiesa con ciò che ne consegue, ma anche quelli si sono rotti le palle;tanta ,tantissima solitudine a volte scapperei su solo perché se questa è la fine allora tanto vale farla in un capoluogo tipo Roma, Firenze ,persino Milano... e la consapevolezza che è tale questa realtà anche perché noi permettiamo che sia così:insomma BUON FERRAGOSTO

Postato da: Giusy Pacaresta il 15.08.05 21:23"


Hai sollevato un bel problema trascurato dalla maggioranza delle persone. In effetti per quanto lo stato parte del potere esiste anche un potere politico che vive nell'ombra e che è ben peggio dei big che compaiono in Tv a montecitorio...mi riferisco al potere comunale (sindaci), a potere regionale e provinciale. Personalità nell'ombra (escluse le grandi città) con persone che fanno i loro interessi (quando eleggi il sindaco difficilmente sai chi è e come si comporterà), con facilitazioni da far impallidire anche il conflitto di interessi (mi riferisco al fatto una legge nata anni ...credo in ambiente mancino...invece di far eleggere la giunta per votazioni dei cittadini e poi la giunta per votazioni avrebbe eletto il sindaco, ha invertito facendo si che i cittadini eleggessero il sindaco e poi questo si designasse la giunta che + preferiva...con sommo conflitto di carica e suoi interessi!) Poi c'è da far notare che la presenza di regioni, province e comuni con differenti partiti politici a capo differnti rispetto a chi è a capo crea gravi danni alla struttura dello stato con svariati rischi di sovrapposizione dei poteri concessi...basti solo pensar al denaro raccolto con le tasse od alle spese delle USL in cui il malessere comunale prodotto da una cattiva amministrazione viene magari imputato al governo (che potrebbe essere di fazione politica opposta).
Insomma una fregatura.

Giorgio Maguolo 16.08.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma se solo un ottantina d'anni fa siam stati Fascisti da Trento a Marsala, questa cultura Italiana esiste o è la solita utopia di un'Italia borghese che non è mai decoallata? Altro che libro... guradatevi intorno e qualcuno anche allo specchio! Compreso il sottoscritto.
(Saltino)

saltino corner 16.08.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

ALLO SCHIFO NON C'É MAI FINE!!!!!
Con le nuove limitazioni delle intercettazioni telefoniche, questo governo, il piú schifoso e ladrone tra quelli mai esistiti al mondo, sta facendo un colossale regalo a centinaia di corrotti, truffatori, delinquenti. Dal politico corrotto che "mangia" su appalti, ospedali, perfino sugli aiuti al terzo mondo, ai truffatori stile Vanna Marchi che hanno strizzato tutti i soldi a centinaia di famiglie, dai furboni tipo Tanzi e Cragnotti a quelli che vendono cibo avariato "ricolorato" o vino al metanolo (che a suo tempo uccise o rese cieca parecchia gente, infangó l'Italia su scala mondiale), perfino (in quest'Italietta che vive di calcio) arbitri e guardialinee corrotti, TUTTI ringraziano del favore.
Oltre alle storie sulla privacy (ma finora, quanti discorsi "piccanti" avete visto sui giornali?), tirano fuori la storia delle spese eccessive. Certo, magari si puó fare meglio (ricordatevi peró che da noi si spende di piú rispetto al resto d'Europa perché c'é la Mafia. Quali altri paesi hanno 3-4 regioni in mano alla criminalitá organizzata?).Ma perché, con tutti i miliardi che buttiamo nel cesso si taglia sempre solosulla benzina delle volanti della polizia o sulle scorte dei testimoni a rischio? Perché non pensano piuttosto alle spese delle auto blu dei politici? Forse che ci si scandalizza di quanto spendono i nostri soldati in mezzi, proiettili e carburante per sconfiggere i terroristi? Se con una intercettazione telefonica si puó evitare uno o piú omicidi o scoprire truffe milionarie, rimuovere politici "marci", non sono soldi ben spesi? Quanto alla privacy, sono d'accordo con S. Romano quando dice "in attesa di una legge, i magistrati, senza trascurare le esigenze della difesa, dovrebbero ripulire gli atti, prima di trasmetterli alle parti, di tutte le informazioni che non concernono direttamente la materia dell’indagine." A cosa serve pubblicare sui giornali l'SMS della Falchi al marito ("Stefano ti amo")??? A soddisfare l'Italietta rincoglionita dal gossip, che se ne frega che l'Italia sia tornata corrotta come e piú degli anni 90, quando Forattini disegnava i politiconiin tuta nera e con la mascherina da Banda Bassotti che scappavano coi sacchi di banconote, che il parlamento sia diventato il "rifugio peccatorum" di tutti quei colletti bianchi che vogliono scansare la galera. All'estero l'Economist scrive "Fazio vattene", da noi c'é il silenzio mediatico totale, solo Di Pietro e Pecoraro Scanio a parlare di questione morale... Ormai la polizia non gira piú per le strade perché, grazie alla Bossi-Fini, deve occuparsi dei permessi di soggiorno di migliaia d'immigrati, ci preoccupiamo dei terroristi manco fossimo lo Stato d'Israele, con 1-2 attentati al giorno e ce ne freghiamo di Mafia e usurai, che da noi fanno piú morti di quanti ne cadano in Iraq tra guerra e guerriglia... a Milano dedichiamo una targa a Craxi, dieci anni fa non avremmo nemmeno comprato da lui un'auto usata... FAREMO LA FINE DELL'ARGENTINA, quando il debito pubblico esploderá le banche ci congeleranno i conti correnti... non avremo nemmeno un politico che chiederá scusa del magna-magna come ha fatto Lula in Brasile.

Alessandro De Bellis 16.08.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. La causa siamo noi.

Filippo Trascinelli 16.08.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Siamo diventati ultra sottomessi a questa finta democrazia oltre al fatto che non esistono leader in Italia ma lecchini ed altro pur di far carriera ovviamente politica,poi c'è la ns mentalità che ci opprime sempre con i mille dubbi e da che parte schierarci sono grato a TOTO' che ha avuto il coraggio di aprire gl'occhi a poveri illusu plebei che siamo ma nn abbiamo le palle per inetrvenire oltre a non sapere come intervenire xchè BEPPE non crei il partito "Forza tutta italiani?

W il Berlusconi che sa come farsi i soldi!altro che le chiacchere

Francesco Morelli '71 16.08.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Azzarola, sto libro mi è sfuggito Beppe,.. lo farò rientrare nelle mie prossime spese di budget..

L'effetto dell'attuale situazione di m.... italiana, infatti non è causata solo da Berlusconi, ma anche dal fatto che la maggior parte degli italiani non se ne fregano un cazzo di tutto ciò e continuano a vivere PASSIVAMENTE questa situazione.. Mi piacerebbe che sempre più persone verrebbero a conoscenza della verità, mediante questo libro e mediante altri anche, (ovviamente primi fra tutti quelli di M Travaglio..) e che finalmente si inizi a fare una vera rivoluzione, se non proprio materiale almeno culturale e di modi di vita..


Che stiamo aspettando?

Rosario Pisanò 16.08.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono d accordo con l autore del libro sul fatto che Berlusconi non sia la causa ma l effetto del decadimento culturale/sociale dell Italia.

Pero' mi chiedo: a cosa e' dovuto questo decadimento? Perche' il popolo, la maggioranza degl italiani, non si ribella a questa situazione?

Le risposte sono due: o siamo stupidi di natura, o ci hanno fatto diventare stupidi.

Spero, anche visto il nostro patrimonio culturale, che nessuno voglia accettare la prima ipotesi e che quindi si avvalori la seconda.

L ignoranza del popolo e' necessaria al Potere stesso per esistere.

Se esiste un Berlusconi e' anche perche a molti italiani sono stati lavati i cervelli con la televisione o perche hanno avuto un educazione di basso livello.

Il fatto che una persona come Berlusconi sia al potere la condizione della societa' italiana. Mi sembra pero che molti commenti volessero attribuire questo decadimento sociale italiano a qualcosa d intrinseco nell italiano. Come se fosse geneticamente predisposto all incivilta.

un saluto a tutti i bloggers
Tiocfaidh ár Lá!


Roddy McCorley 16.08.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

grazie a mauro tantri la mia peristalsi ha ripreso a funzionare bene.....da oggi in poi ti prego di scrivere tutte le mattine....altro che dolce euchessina !!!

roberto borelli 16.08.05 11:30| 
 |
Rispondi al commento

....Berlusconi è poi tornato sul disegno di legge allo studio del governo per rivedere la regolamentazione in materia di intercettazioni telefoniche. "Ho ultimato - ha annunciato il premier - il ddl che presenterò al primo consiglio dei ministri, per il divieto di intercettazioni telefoniche, salvo che per le indagini di mafia e di terrorismo". "Sono diritti civili fondamentali - ha rimarcato Berlusconi - in una società e in uno stato liberale"....

Ghattas Valentino 16.08.05 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il libro di Lane è molto istruttivo; forse un po' prolisso, ma da conoscere senz'altro. Magari mettendoci insieme qualche altro titolo, per capire l'Italia e il mondo in cui ci troviamo a campare: Il declino dell'Italia di Petrini (Laterza) e L'impresa irresponsabile di Luciano Gallino (Einaudi 2005: malgrado i Berlusconi, qualche libro buono viene ancora pubblicato anche lì). E poi leggete Chomsky, soprattutto il suo Capire il potere (Marco Tropea Editore 2002). Ce n'è di che impallidire. L'Italia è diventata un giardino dei divertimenti per multinazionali e speculatori, con milioni di cittadini impoveriti, ignoranti, inebetiti ed entusiasti per essere stati estromessi dalla vita civile. Forse ce lo meritiamo.

Postato da: Riccardo Chiaradonna il 15.08.05 11:11

--------------------------------------------------


BRAVO...

linda cima 16.08.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

per Carratù Pasquale...


Pasquà...permetti...io mi metto tra il proiettile e te Pasquale...cosi salvo a te e Beppe...avanti c'è posto...

linda cima 16.08.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

per Elisabetta carosi

cara elisabetta il punto è.... non credo piu' a nessuna politica, ormai e' diventata una porcheria, guarda io vivo in sardegna, hanno denigrato berlusconi per tutto, ok , pero' anche lo schieramento opposto non e' che ha messo una persona diversa(leggi la vita del nostro governatore Soru?) questo e' solamente per dirti che io non credo ne alla coalizione di centrodestra e nemmeno a quella di centrosinistra.
tieni presente che non mangio pane e ciccorie,guadagno mille euro al mese. sono stanco... davvero tanto, non guardo la tv, e quando sento un politico mi verrebbe voglia di prenderlo a calci nel... poi ci penso e continuo a sperare che prima o poi arrivino davvero persone competenti, oneste che senza falsi proclami e false ideologie, si mettano a lavorare per cercare di rimettere le cose come dovrebbero stare.. perche' guarda detto tra noi i consiglieri provinciali sardi guadagnano un pacco di soldi, e' davvero uno schiaffo alla moralita'.. pero' nessuno fa' niente.. e noi continuiamo a subire..mah ... arrivera' un Wallace ITALIANO? spero proprio di si...

filippo murroni 16.08.05 10:53| 
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa dell'errore di scrittura...rigore

la sinistra sarà molto rigorosa con i poveracci...

Bertinotti invece è buono, manda in pensione la gente a quarant'anni, con le baby pensioni, ma solo gli statali...
gli altri ...i privati ...devono lavorare fino a 70 anni...80 anni per permettere di pagare le baby pensioni agli statali, che ora lavorano tutti in nero...bravo il Bertinotti innammorato della Marini, amica di famiglia dice la sora Lella...

linda cima 16.08.05 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Basta con queste chiacchiere Voglio i fatti,
iniziamo a fare guerra alle assicurazioni.
Beppe visto che sei popolare fai una manifestazione
giusta che sia contro le assicurazioni in cui invita
la popolazione ad essere presente con i propri striscioni contro questa legge e allora strilleremo insieme su ogni piazza e la finiremo di fare solo chiacchere. Scusami se sono stato un pò duro ma sono stufo se il tuo Blog continua così. Sembra che tù lo voglia da noi, così facendo non si arriva da nessuna parte non si vinceranno guerre quindi non continuare
così perche il popolo si fida ciecamente ma come me si e stufato perchè scrivamo solo ma senza via di uscita. ora devi andare ai fatti dovrai rischiare di farti sparare.di farti uccidere devi diventare un Martire o se no e inutile chiacchierare. sarà solo un perditempo in cui noi non abbiamo a sufficiente. se sarà così io sarò il primo a mettermi tra tè e il proiettile che ti spareranno i tuoi nemici. FORZA ANDIAMO AVANTI CON CORAGGIO E NON RIPARARSI CON AVVOCATI E DENUNCIE.
RICORDA POTRAI CHIAMARMI DI PERSONA E CHIEDERMI DI LOTTARE INSIEME PER DISTRUGGERE TUTTO QUELLO CHE NOI ISCRITTI AL BLOG ABBIAMO CONTRIBUITO. MUOVITI FAI PRESTO NON ABBIAMO TEMPO.

Carratù Pasquale 16.08.05 10:42| 
 |
Rispondi al commento

spiegatemi per quale causa stiamo vivendo?
lo stato non ci tutela, il centro destra non ci tutela, il centro sinistra non ci tutela(belle parole, poi i fatti parlano, vedi scorsa legislatura), allora per quale causa vivo?
casa, famiglia, senso di onesta'.....ne vale la pena? forse si... pero' a fine mese cosa mi rimane? casa(almeno finquandoche la banca mi dice che non riesco piu' a pagare),famiglia(almeno finquandoche' mia moglie mi dice..che non vibiamo piu' con due stipendi), senso di onesta'(almeno finquandoche non impazzisco e' non pago piu' e divento come i POLITICI(LADRO))..buona giornata, purtroppo non sono come i politici, e rimarro' quello che sono..UN FESSO ITALIANO

filippo murroni 16.08.05 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è l'aggettivo giusto per il mio umore attuale?
Amareggiato? Deluso? affranto? sconsolato? Non lo so neanche io. So solo che non voglio crepare senza almeno aver provato a far qualcosa per migliorare le cose e penso che a parte le chiacchiere che si fanno qui, ognuno di noi dovrebbe darsi da fare in 1° persona per far conoscere a più persone possibile la realtà nella quale viviamo e il modo in cui ci stanno prendendo in giro. Cambiare è possibile ma per farlo dal basso è necessaria una consapevolezza generale molto più elevata di quella attuale per cui far conoscere agli alri le cose che sappiamo è secondo me il 1° passo!

Luca Bacilieri 16.08.05 10:34| 
 |
Rispondi al commento

per Elisabetta Carosi...


Io non sono s t a n c a...

SONO SOLO MOLTO INCAZZATA...

non credo minimamente che la sinistra al governo ci cambi la vita, anzi posso dire che farà rispettare le *regole*, ci ritroveremo gli ufficiali giudiziari alla porta a chiedere i soldi delle tasse, i soldi del canone rai, i soldi dei rifiuti urbani, su una pensione minima, con molto rigopre...
salvo essere sudditi in ginocchio negli uffici degli Onorevoli, piangere miseria, chiedere scusa di essere stata onesta...magari essere spediti da qualche assistente sociale raccomandata, a confessarsi...una psicologa...che ti prepara per accettare uno sfratto di una casa cartolarizzata...che magari la acquisterà la Pirelli...il Tronchetti...
porca la troia...sto' vaneggiando di prima mattina...

non sono stanca...no no no non sono stanca...

linda cima 16.08.05 10:20| 
 |
Rispondi al commento

per ...Pino Marino


Oramai tutti sanno chi è Berlusconi, quanti peli ha in testa e nel culo...
mi sarebbe piaciuto anni fa' sapere quanti peli nel culo aveva Agnelli...in testa erano evidenti...
nessun giornalista si sarebe mai permesso di cercare un pelino nel culo di agnelli...

preciso che non amo il *nano peloso* e voto il capellone Bertinotti turandomi il naso...

linda cima 16.08.05 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Perchè sono VERAMENTE STANCA d'essere presa per i fondelli!
(cominciamo a fare qualcosa individualmente per non farci prendere in quel posto.. non riversiamo su Grillo aspettative di salvatore della Patria. Beppe è un'eccellente antenna ma ognuno di noi deve scegliere il programma su cui intevenire)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di non arrivare a fine mese con lo stipendio!(Scusami,ma questo è un luogo comune. Si può andare avanti con dignità nel quotidiano. Dobbiamo batterci sui servizi essenziali esempio perchè una visita in ospedale è chimera mentre se vado dallo stesso medico privatamente è subito? Perchè esistono categorie che possono evadere tranquillamente - idrulici,medici,finti medici,consulenti,doppio lavoratori ...cominciamo a pulire)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di pagare certi individui cifre non giustificate.La PRIMA cosa che mi dovranno assicurare,i prossimi governanti, sarà che non percepiranno uno stipendio maggiore di un qualsiasi altro professionista stipendiato e senza privilegi.Se lavoreranno fuori sede,percepiranno dei rimborsi spese come qualsiasi altro lavoratore fuori sede.Miei colleghi che vengono da Napoli non possono andare ogni sera a casa con aereo pagato dall,azienda.Neanche i prossimi governanti. (Fantastico ma per arrivare a ciò occorreranno decenni. Prima bisogna ricostruire una moralità e un'etica in ciascuno di noi per pretendere che domani chi governerà sarà dotato di questi requisiti. Cominciamo a denunciare i favoritismi negli enti. Cominciamo a chiedere nome e cognome di chi istituisce una nostra pratica e che se ne assuma la responsabilità. Da un intervista a Gigi Proietti:"Oggi tutti fanno tutto e nessuno si assume le proprie responsabilità.)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere impuniti che ancora si candidano.La seconda cosa che mi dovranno assicurare,i prossimi governanti,sarà che al primo accenno di malaffare,anche non pagare i contributi alla COLF, si dimetteranno.
Dovranno essere i PRIMI a rispettare TUTTE le leggi,come faccio faticosamente io.
(Come sempre puntiamo il dito sui governanti-che fa sempre bene-ma perdiamo di vista il quotidiano. Vi siete mai chiesti come fanno imprese del sud a vincere appalti a prezzi stracciati?Vivo in Umbria e vi posso assicurare che il lunedi mattina presto e il venerdi pomeriggio è un via vai di furgoni di operai che arrivano o partono per Caserta e altrove. Ma pagnao i contributi?Sicurezza?ZERO! Tanto per dare un input)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di pagare le tasse per dei servizi che poi non mi vengono erogati.
Dei servizi che devo ricevere privatamente e pagarli.
(Vedi sopra cominciamo a pretendere con maggiore forza. Pretendiamo riscontro scritto di cosa chiediamo, tempi di risposta, nome degli impiegati. Perchè al di là di chi comanda diestro gli sportelli ci siamo noi! Quanto arroganza c'è!Quanta incompetenza!Quanti raccomandati e ruba stipendi!)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere in televisione facce di individui che dovrebbero marcire in galera.Facce di mignotte che ci dobbiamo sorbire perchè sono le troie di qualcuno.Vere cretine e incapaci.Facce di amichetti di qualcuno.Autori incapaci che sono lì solo perchè figli e nipoti di e che sanno partorire solo stronzate percependo stipendi d'oro.
(Hai mai pensato che si può spegnere la TV? Una cosa giusta Berlusconi l'ha detta:"Il livello culturale della popolazione è da quinta elementare ed è a costoro che dobbiamo parlare". Cerchiamo di spiegare, di aiutare queste persone a scegliere, a non subire forse qualcosa si muoverà)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere telegiornali che non DICONO NIENTE.
(Giusto. Ma gran parte delle persone che guarda la TV vogliono vedere le previsioni del tempo di Fede! Non pensate che esagero, datevi uno sgurdo attorno, cercate di parlare di un argomento diverso da Grande Fratello,Isole varie o Miss Italia vedrete che dialoghi interessanti si apriranno....... Di chi è la colpa? Nostra!)

Perchè sono VERAMENTE STANCA che ci siano politici che fanno satira alla faccia nostra.Non mi fanno affatto ridere.Che vadano a fare gl'intrattenitori nei villaggi turistici.
(Finchè ci saranno persone che vedi sopra non accenderanno quella splendida macchina che è il cervello cosi sarà! Personalmente non li vorrei vedere nemmeno nei villaggi turistici - mi stanno sulle palle tutti e due)

Perchè sono VERAMENTE STANCA del GRAVE disagio che vedo intorno a me.Ma lo vedo solo io?
(Questa è, dal mio punto di vista, la nota più dolente.E' l'aspetto più difficile da affrontare.)

Perchè sono VERAMENTE STANCA d'andare al supermercato e vedere che i clienti pagano con tessere di CREDITO AL CONSUMO erogate dagli stessi supermercati.Il cibo a rate?Ma siamo nel dopoguerra?Ci hanno fatto una guerra e non ce ne siamo accorti?Io sì,me ne sono accorta!
(Purtroppo si! O capiamo - ma lo vogliamo?- che viviamo sopra le righe o sarà sempre peggio.)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di sentirmi in colpa perchè non trovo la via d'uscita a tutto questo.
(Non devi sentirti in colpa perchè non puoi pretendere di trovare la via d'uscita da sola. Cosi non possiamo pretendere che Grillo - come scrivono in molti- possa essere "il carismatico personaggio che potrebbe risolvere i problemi andando al governo". I leader carismatici siamo noi ognuno nel proprio impegno, Solo cosi possiamo portare mattoni alla causa e mi potrebbe star bene individuare in Grillo i portavoce,il coordinatore. Non il contrario)

Perchè sono VERAMENTE STANCA di tenere in piedi uno STATO che non è più STATO e, mi chiedo, perchè devo continuare a fare SACRIFICI per qualcosa che non esiste?
(Lo Stato esiste.Siamo noi. Cosa che non esiste è l'etica e la moralità che occorrono per rappresentare lo Stato.)

Perchè sono VERAMENTE STANCA.
(Ti sono vicino anch'io sono stanco dopo questo poema e mi scuso eri troppo stimolante. E' dura ma da qualche parte dobbiamo cominciare.)

Con simpatia
maurizio pierdomenico

maurizio pierdomenico 16.08.05 09:59| 
 |
Rispondi al commento


per ...Michela Milleni


La risposta di Violante la potrebbe contestare anche un bambino dell'asilo...la base della sinistra si è evoluta, è in grado di capire che c'è stato un grosso inciucio.
Il conflitto di interessi era la *prima* cosa da risolvere con un governo di sinistra...non ci ritroveremmo oggi con una Rai distrutta e demente, peggio di mediaset... a chiedere i soldi del canone Rai, ci vuole un bel coraggio, fessi gli italiani che lo pagano.

Barba di commentatori politici ancora lo chiedono a D'Alema e a tutta la sinistra...
ci sono state solo risposte arroganti e poco convincenti...

A Berlusconi sono state regalate le frequenze da Craxi, scippate ad altri, vedi Europa7 che ha fatto una lotta per anni, che dice Violante su questo?

Vorrei essere orgogliosa di un solo politico di sinistra che ho votato per anni, non ne trovo uno, e questo la dice lunga sul fatto che se voto a sinistra mi ritrovo Prodi, e cioè un vecchio boiardo dell'IRI.

Caro Violante credo che questa risposta lei la legga, me lo auguro, è finito il tempo che berta filava, il popolo bue è cresciuto, le risposte dovrebbero essere più sincere e soprattutto meno ipocrite.
Tranquillo io voto sempre a sinistra, ricorda lo zoccollo duro?
Saluti.

linda cima 16.08.05 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Io parlo di chi se ne frega delle cose ,poi non puo venire a lamentarsi se non funzionano......
Le malattie umane sono cosa completamente diversa nel luogo in cui stiamo parlando.

Matteo Alberti 16.08.05 09:51| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE!!!!

Se usate le reti P2p cercate "Citizen Berlusconi" ;D

Pino Marino 16.08.05 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.


A proposito di libri, nei giorni scorsi mi sono sciroppato un libro, scritto + di 20 anni fa (prima edizione del 1983)

Autrice Tina Merlin, titolo "Sulla pelle viva"

Cercaetelo, merita.

E' un cazzotto nello stomaco, per tutti, nessuno escluso.

Ve lo consiglio di cuore.

Massimo Carboni 16.08.05 09:37| 
 |
Rispondi al commento

CHI MI SPIEGA COME MAI DOPO TUTTO IL MARCIO CHE è VENUTO FUORI DALLE INTERCETTAZZIONI NON SI è ANCORA FATTO NIENTE E TUTTI STI PORCI INTRALLAZZATORI SONO ANCORA TUTTI AL LORO POSTO???

E ADESSO BERLUSCONI VUOLE IMPEDIRE ADDIRITTURA LE INTERCETTAZZIONI???????

MA DOVE VIVIAMO??????

CERTO ABOLIAMO LE INTERCCETTAZIONI COSI' POSSONO FARE I LORO SPORCHI INTRALLAZZI IN PACE!!!!!


SE NO POI LI METTONO SUL GIORNALE LE CONVERSAZIONI DI STI PORACCI..CHE SCANDALO..

E MAGARI A QUALCUNO NON GLI RIESCE A FARE LA SCALATA ALLA RCS..

E NOI ANDIAMO A LAVORARE A 1000EURO AL MESE E CI PELANO DAPPERTUTTO..

MA QUANDE' CHE CI SVEGLIAMO????????

SANDRO GOZZI 16.08.05 09:34| 
 |
Rispondi al commento

copio-incollo

Perchè sono VERAMENTE STANCA.

Postato da: Elisabetta Carosi il 16.08.05 00:38

SONO D'ACCORDO.................

gennaro tosti 16.08.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

da repubblica del 16.08.05 "Berlusconi è poi tornato sul disegno di legge allo studio del governo per rivedere la regolamentazione in materia di intercettazioni telefoniche. "Ho ultimato - ha annunciato il premier - il ddl che presenterò al primo consiglio dei ministri, per il divieto di intercettazioni telefoniche, salvo che per le indagini di mafia e di terrorismo". "Sono diritti civili fondamentali - ha rimarcato Berlusconi - in una società e in uno stato liberale".
nulla da aggiungere
(15 agosto 2005)

mauro s 16.08.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
scusate il fuori tema ma mi sembrava doveroso.
Ricordate il blog di giorni fa che riportava una frase di Luciano Violante sulle televisioni di Berlusconi? Alcuni blogger avevano proposto di scrivere all'on. Violenate per chiedere spiegazioni; l'ho fatto e mi sembra giusto concedere il "diritto di replica", riportando la risposta che ho ricevuto.

Gentile signora,

Le rispondo volentieri per la parte relativa alle “accuse” che mi
riguardano e La ringrazio per avermi segnalato il testo del Blog di Beppe
Grillo, che non conoscevo.
Il 28 febbraio 2002 erano in corso le dichiarazioni di voto sulla
legge-farsa relativa al conflitto di interessi. L’on. Anedda, capogruppo AN,
che parlava immediatamente prima di me, aveva accusato la sinistra di voler
“portare via le televisioni al gruppo creato dall’on. Berlusconi” e di voler
“spazzare via il gruppo Mediaset”. Replicai ricordando che dopo la caduta
del governo Berlusconi, nel 1994, avevamo avvertito che non ci sarebbero
state leggi vendetta contro l’ex presidente del Consiglio. Naturalmente,
cosa del tutto diversa sarebbe stata l’applicazione della sentenza della
Corte Costituzionale. Pertanto non ci furono accordi segreti ma ci furono
assicurazioni pubbliche che precedettero le elezioni che segnarono la
vittoria dell’Ulivo. Ribadisco che noi siamo una forza democratica ed in
quanto tale non facciamo vendette. Si tratta di una posizione dei DS che
richiama un principio civile (espresso recentemente anche da Romano Prodi
con riferimento al futuro governo di centrosinistra, se vinceremo le
elezioni politiche) e nel quale credo fermamente. La nostra posizione contro
il monopolio televisivo dell’on. Berlusconi emerge con chiarezza da tutte le
nostre iniziative politiche e parlamentari e in particolare dalla nostra
partecipazione al referendum sulla legge Mammì e dalle posizioni assunte con
specifici emendamenti alla legge Gasparri.


Resto a Sua disposizione per ogni ulteriore chiarimento e Le invio i miei
cordiali saluti
(Le sarei grato se potesse farmi avere un cenno per avvenuta ricezione).

Michela Milleni 16.08.05 09:08| 
 |
Rispondi al commento


Un caro saluto a Elisabetta Carosi - Riccardo Simiele - Umberto Mas - ho scritto sul Blog su D'Alema - non avrei potuto fare altrimenti...gli auguri di buon Ferragosto a tutti...

in tarda serata di ieri ...ho messo nel dvd il cd di Beppe Grillo dello spettacolo fatto a Roma...due ore di spasso a un volume esagerato...
ho avuto dei reclami...hahahahah!

linda cima 16.08.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento

povero silvio!!! tutti contro di lui!!! certo mafiosi, affaristi offshore, commercianti ladri e condonati vari non lo criticano. Ci sarà un motivo.
Inoltre anche i vari tg si sono coalizzati contro di lui ed hanno "la percezione" che un milione o più di italiani non sono e non andranno in vacanza!! ma una vacanza da silvio (di un centinaio d'anni) quando l'avremo?

renato renga 16.08.05 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi

Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


Prodi: il volto nuovo!

Vota Prodi

Vota Prodi


E COMINCIATE CON LE SCORTE DI VASELINA!!!!!!!!!!

Marco Sitzia 16.08.05 08:34| 
 |
Rispondi al commento

coraggio Tantri,
tantRo gli italiani sanno che il nostro caro premier è vittima di persecuzioni...
e lo voteranno ancora
tantRi saluti

massimo merighi 16.08.05 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Per Mauro Tantri

Perchè questo accanimento secondo te?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 03:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Elisabetta Carosi

Le sedi della stampa estera sono frequentatissime da commentatori italiani antiberlusconiani, cio' che fanno è quello di promulgare il verbo antiberlusconiano. Non fanno altro che attirare giornalisti stranieri per proporgli lo "scoop"

La cosa non ti dovrebbe sorprendere, questi metodi sono attuati dalla sinistra con efficacia. E' risaputo che certi giudici aspettavano che Berlusconi andasse in visita di stato all'estero per dare in pasto ai giornalisti la notizia che era indagato per vari morivi. In questa maniera la notizia aveva piu' risonanza all'estero.

La notizia doveva essere data subito ai giornali, per sucitare maggior scalpore possibile in barba ai piu' elementari concetti di democrazia.

mauro tantri 16.08.05 03:18| 
 |
Rispondi al commento

x MAURO TANTRI

Ti vedo molto informato,mi spiegheresti questo?

L'Italia censura "Citizen Berlusconi" [11/05/2004]

Dalla Norvegia un'accusa di censura contro l'ambasciata italiana a Oslo: i nostri diplomatici avrebbero fatto pressioni sugli organizzatori dell'European Documentary Festival per far ritirare il documentario Citizen Berlusconi dalla programmazione della manifestazione, chiedendo che la motivazione ufficiale parlasse di "problemi tecnici".
Il documentario, prodotto dalla Stefilm di Torino, dalla tv finlandese Yle e da Channel 13 di New York , con la regia di Susan Gray è in distribuzione in Dvd in Italia allegato al settimanale “Internazionale” ed è stato trasmesso in Olanda, Svezia, Australia, Norvegia e negli Stati Uniti dal canale pubblico Pbs; il film affronta il tema della libertà di stampa, del pluralismo nell’informazione, e del conflitto di interessi nel nostro Paese. Il documentario è stato effettivamente ritirato dalla manifestazione anche se la proiezione dell’opera è stata comunque effettuata nei giorni successivi, ma gli organizzatori non hanno accolto la seconda richiesta della nostra ambasciata ed hanno reso pubbliche le pressioni operate dalla nostra rappresentanza diplomatica, creando in Norvegia scandalo pubblico sui mezzi di informazione e nell’opinione pubblica
La notizia, ripresa dalla tv norvegese NRK, è confermata anche dai produttori italiani della pellicola. Stefano Tealdi della Stefilm di Torino ha così ricostruito la vicenda: "Siamo stati informati da Jan Langlo del Norwegian Film Insitute che dopo la conferenza stampa di presentazione del festival gli organizzatori sono stati invitati dalla nostra ambasciata a escludere Citizen Berlusconi dalla scaletta. Inoltre agli esterrefatti norvegesi è stato anche chiesto di non rendere pubblica questa richiesta ma di addurre motivazioni tecniche per l'improvviso cambio di programma. L'Nfi ha cambiato la scaletta ma ha deciso di rendere nota la pressione italiana".
La direttrice del festival e del Norsk Filminstitutt, Vigdis Lian contro l'ipotesi che la decisione sia stata presa dopo un intervento dell'Ambasciata italiana, ha replicato: "E' stata una mia decisione, a cui sono giunta dopo aver esaminato la situazione. E non è una decisione che si prende con leggerezza, soprattutto quando il programma è già stato stampato. Al festival saranno presentati documentari che criticano società e sistemi di governo, ma Citizen Berlusconi è un attacco personale al presidente del Consiglio italiano. Non è esattamente una situazione piacevole, visto che l'ambasciata italiana è tra i finanziatori del festival".

In rete:
Norwegian Film Institute: http://www.nfi.no/english/_nyheter/vis.html?id=1000

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 02:55| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti e,come dice un mio conoscente,belli e brutti.
Vi leggo domani.

Vi auguro un'ottima vita.

Riccardo,arrivo.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 02:50| 
 |
Rispondi al commento

Citizen Berlusconi. L'avrete visto, questo Dvd, penzolare in qualche chiosco dei giornali, oppure risaltare nella vetrina di qualche libreria illuminata. Il primo inganno è nel titolo. Citizen non vuol dire cittadino in inglese, ma richiama Citizen Kane, il titolo originario del film "Quarto Potere", capolavoro di Orson Welles che parla di un uomo avidamente in simbiosi con i suoi soldi ed il suo successo. Di inganni, poi, ne seguono altri. Soprattutto quando, nello scorrere le immagini, ci accorgiamo che questo documentario non è altro che uno stucchevole amacord delle diffamazioni che sono mosse al premier da dieci anni a questa parte.

Guest Stars, i paladini di questa crociata, che dell'antiberlusconismo hanno fatto un mestiere che ha portato loro visibilità e molto, molto denaro. Ci sono tutti: Paul Ginsborg, Giovanni Sartori, Enzo Biagi, Marco Travaglio e non solo.

Su internet in molti vorrebbero vedere questo Dvd (prodotto da un'azienda Italiana, dalla Finlandese Yle e dalla Pbs americana) sulle nostre reti Rai. Come se, negli anni scorsi, non ne avessimo avuti già abbastanza di talk show trappola e di filmati tendenziosi. Come se non fossimo costretti, mettendo piede in qualunque libreria, a girare tra scaffali ricolmi di volumi in cui il nostro premier viene dipinto come un dittatore, un censuratore, rispolverando anche le vecchie teorie mafia-politica che vanno sempre bene. Negli Stati Uniti ci sono degli "Index Book", dei veri e propri indici, da consultare per trovare il libro che attacca Bush in uno specifico settore: economia, politica interna, media, politica estera, guerra in Iraq. Da noi ancora non hanno pensato a farli su Berlusconi, chissà come mai. Sarebbe più comodo; sia per chi, con certi libri, vuole continuare ad indottrinarsi, sia per chi, quelle tesi, vuole leggerle per smontarle. Il grande dissenso è connaturato alle grandi democrazie. Se poi molti libri contro il premier vengono pubblicati dalle sue case editrici, ancora meglio. Nel documentario, questo trapela, ma è un altro inganno: Paul Ginsborg ammette che un suo libro contro Berlusconi è stato pubblicato da una sua casa editrice, ma solo perché si rivolge ad un pubblico di 20-30 mila persone e perdipiù gente che comunque non fa parte del suo bacino elettorale. Fosse stato altrimenti... chissà. Come se (per citarne alcuni) con Mondadori non avesse mai pubblicato un certo D'Alema, come se con Einaudi non fosse stato dato alle stampe il "Diario di Sabina Guzz" (dove Guzz sta per Guzzanti, chiaramente). No, loro vogliono dipingere un'Italia che non c'è. L'Italia delle tenebre, dove ogni forma di opposizione culturale è sotterrata dalla bandiera di Forza Italia, dove Biagi, Luttazzi e Santoro sono ancora le lapidi dell'opinione uccisa. Forse non si sono accorti che l'unica vera opposizione culturale è stata il movimento di pensiero nato nel '94 con il Polo delle Libertà, un movimento che cresce, a fatica, ma cresce. In un'Italia in cui, negli scorsi cinquant'anni, se non eri di sinistra i tuoi libri non erano interessanti, i tuoi spettacoli teatrali non erano applauditi, e se avessi voluto prendere una cattedra all'università avresti fatto meglio a cercarla all'estero.

Citizen Berlusconi è un esempio inequivocabile della situazione vergognosa in qui versa la stampa straniera, completamente in balia della nostra sinistra da salotto: i corrispondenti vengono attirati in quegli ambienti, le sedi della stampa estera sono frequentate dai nostri commentatori antiberlusconiani più feroci. Il risultato sono documentari come questo o servizi al vetriolo come quelli che l'Economist si delizia a pubblicare da tre anni a questa parte. Stupefacente quando nel documentario si parla del Corriere della Sera. Un tale Alexander Stille, alla domanda se il Corriere della Sera critica Berlusconi, risponde che, in Italia, non ci sono più critiche. Forse la domenica si alza troppo tardi per comprare il quotidiano di Via Solferino, in cui, in prima pagina, Enzo Biagi, tra un richiamo ad Eleonore Roosevelt ed un inno alla bolletta da pagare, ci tormenta con un Cavaliere megalomane, un Cavaliere gaffeur e un Cavaliere che dieci anni fa gli disse che se non entrava in politica l'avrebbero distrutto. O forse nella sua mazzetta newyorkese dei giornali non gli mettono l'Unità di Furio Colombo. Strano, eppure Marco Travaglio, che del giornale Ds è firma di punta, nel documentario è osannato come un campione dello star system di Hollywood. Viene seguito al Tribunale di Milano (mentre ridacchia durante la deposizione di Berlusconi), durante le arringhe girotondine, viene intervistato nel suo studio. Una telecamera lo spia mentre detta i suoi articoli al telefono con la redazione. Un eroe, un paladino. Talmente pieno di pathos che ad un certo punto si rivolge al cameramen così "Se dico parolacce o bestemmie tagliate tutto". Che peccato. Avremmo voluto vedere con quanto odio personale e quanta ferocia nasce un articolo contro Berlusconi. Specie se scritto da un suo ex dipendente.

mauro tantri 16.08.05 02:47| 
 |
Rispondi al commento

x Pietro Piloni e Luca Giannini

http://www.cineforum.bz.it/pellicola/forum/lettere/citizen_ber.htm

buonasera Riccardo,ho sonno e sono rimasta senza sigarette...aaarrrggg...più inca_a di così non potrei stare.Senza sigarette è il carico da 11 di questa sera.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 02:47| 
 |
Rispondi al commento

X chi volesse chattare in tranquillità per andare fuori tema come cavolo gli pare:

http://groups.msn.com/GliSfollatidelGrillo

Riccardo Simiele 16.08.05 02:45| 
 |
Rispondi al commento

A proposito buonasera Elisabetta e agli altri guerrieri della notte. Torno or ora dal mio 'giro turistico' e non ho sonno.

Riccardo Simiele 16.08.05 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo SMACK!

Elisabetta Carosi 16.08.05 02:36| 
 |
Rispondi al commento

Arrivo per ultimo, percui magari mi scuso se il mio intervento non porta nulla di nuovo.

Volevo solamente mettervi a conoscenza che esiste in rete un documentario intitolato Citizen Berlusconi andato in onda su tutte le tv del mondo tranne che in Italia (come dice Beppe "siamo in leggera controtendenza") che narra un pò di storia del nostro premier.

In rete è possibile sia visionarlo gratuitamente sia acquistarlo.
Con una banalissima ricerca riuscite a trovarlo.

Ciao

Pietro Piloni 16.08.05 02:35| 
 |
Rispondi al commento

A dimezzare lo stipendio sono stati i bastardi profittatori che hanno avuto il campo libero dal governo che li rappresenta per filo e per segno. L'euro è uno strumento, non è un essere senziente come Ramon Otzi 'Osbourne'.

Riccardo Simiele 16.08.05 02:32| 
 |
Rispondi al commento

La mancanza di controllo sui prezzi.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 02:32| 
 |
Rispondi al commento

@ elisabetta carosi

che cosa è stato secondo te invece a dimezzarti lo stipendio?

Ted Marciano 16.08.05 02:27| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la dritta letteraria Beppe! Corro a recuperarlo. Sembra molto interessante.

Marco Guarnieri 16.08.05 02:23| 
 |
Rispondi al commento

@carosi Se te ne freghi poi non puoi pero piu intervenire.

Postato da: Matteo Alberti il 16.08.05 01:08

Ho capito.

Se te ne freghi,(parli del cancro)poi non puoi più intervenire(parli dell'asportazione).

Dimmi se sbaglio.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Mazzola,
sul fatto che legga e non capisca un cazzo suo padre non c'entra.

Ted Marciano 16.08.05 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Scaricate con un software di P2P il file "citizen berlusconi"! E' molto interessante e và diffuso. Risale al 2003 ma molto interessante. Usate emule o similari.....presto inserirò il link per Bit Torrent.

Luca Giannini 16.08.05 02:15| 
 |
Rispondi al commento

@ Elisabetta Carosi il 16.08.05 01:51

Se tutti avessero avuto un padre come Ted!!!

Il mio se ne sbatteva altamente, commerciante da sempre, con la passione per il lavoro e l'hobby di fottere lo stato.

Sui figli ricadono le colpe

Paolo Mazzola 16.08.05 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Presa coscienza della nostra ignavia, cosa suggerisce il Blog per rimediare a questo disastroso stato di cose? Possiamo solo sperare nelle elezioni, nei libri-denuncia, nello scorrere inesorabile del tempo, oppure c'è un qualche tipo di preghiera che potrà realizzare i nostri sogni di Giustizia? Non altro vogliamo, solo sacrosanta, doverosa, candida e bella GIUSTIZIA!

Filippo Masnaghetti 16.08.05 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Luca Cantaluppi il 16.08.05 01:15

Anche io.

Ma a pochi mesi dalle elezioni,mi chiedo,che fare?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ted Marciano il 16.08.05 01:32

Caro Ted,
a me risulta che noi italiani avevamo raggiunto un certo benessere;

a me risulta che fino a tre anni fa il mio stipendio aveva un potere d'acquisto doppio,e non dirmi che è stato l'euro;

a me risulta che proprio quel tuo padre operaio ha lottato per veder riconosciuti quei diritti che io,entrando nel mondo del lavoro,ho trovato;

a me risulta che abbiamo visto decadere i nostri di "privilegi" ed accrescere i loro e sfacciatamente,impunemente.Della serie:tanto voi siete cretini.E continuiamo a fare i cretini.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 01:51| 
 |
Rispondi al commento

il problema e' all'origine ; come vengono pescati i politicanti che dovranno andare in parlamento?
Postato da: Matteo Alberti il 16.08.05 01:04


Non sarà facile "pescare" coloro che eventualmente dovranno andare in Parlamento; in quel luogo cioè dove le nostre intelligenze, dovrebbero venir rappresentate. Il motivo è semplice: puoi tu scacciare un ladro ed illuderti che il bottino non venga insidiato da altre fiere? Puoi far da guardia al bottino, puoi ricacciare indietro 1000, 1000000, 1000000000 ladri, ma tu che sei cosciente della Forza sentirai un senso di sconfitta, di amarezza. Il bottino sara' la' al sicuro, cosi' come anche alla tua amarezza e al tuo senso di sconfitta.

L'umanità cosciente guarda ai fatti, sente e riconosce dove c'è il marcio da eliminare, capisce che il gioco del bipolarismo serve a conservare il vecchio mondo, quello di fare il gregge. la Vita offre un'Arca dell'alleanza che "traghetta" le varie specie da una Stagione all'altra. L'Arca oggi è il cervello umano che sente la Forza e/o si addestra per sentirLa. A chi si addestra appare la Terra promessa, che non è un piccolo lembo di terra in Medio oriente, come molti hanno creduto e, per questo, persino combattuto. E' tutta la superficie terrestre, in uno stato "nuovo" della materia nucleare che la compone; uno stato vivo ed in sintonia con la vera Luce che rende più sane le creature, più fertile il terreno e più sensibile la creatura, designata per essere protagonista e creatrice, la specie umana.
Fare in maniera che la Forza risvegli tutte le coscienze. Ci vorranno forse piu' generazioni e solo allora potremmo contare su governanti onesti.

Ramon - Essere Senziente - Guida Spirituale e Gran Maestro della Confederazione Arturiana.

Ramon Otzi 16.08.05 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Già che consigli MArgherita Dolcevita perchè non consigli anche Saltatempo? sempre di Benni s'intende... io l'ho trovato geniale... una lettura tranquilla, rilassante, divertente, almento ci togliamo d'addosso tutta quest'ansia politica... che poi speriamo che ci vada bene... perchè s enon ci va bene non possiamo neanche fare quello che abbiamo sempre detto "andarcene" con la situazioen aerea degli ultimi giorni... giusto giusto possiamo andare in campagna... sperando di non trovare qualche zona militare non segnalata. Sai di questi tempi non si può proprio stare tranquilli. BAci

Valentina Mariscotti 16.08.05 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi i genitori li avete avuti?
Lavoravano?
I miei si, e per gli operai arrivare alla fine del mese è sempre stata dura.
Certo che prima c'erano molte meno beghe per la testa.
Mio padre lavorava in fabbrica.
Compravamo un elettrodomestico nuovo quando il vecchio si rompeva.
Abbiamo comprato la Fiat 124 nel 1968 e l'abbiamo tenuta per 15 anni.
Non andavamo in ferie alle Maldive, andavamo a Marinella.
Noi bambini avevamo i sandali di gomma, il supertele sotto il braccio e la sera il gelato era una bella sorpresa.
Vivevamo in sei in una casa di 76 metri quadrati e nessuno è morto di claustrofobia.
I ricchi?C'erano, ci sono sempre stati.
Ma noi non volevamo imitarli.
La televisione non ce lo aveva ancora ordinato.
Noi vivevamo nel modo in cui un operaio si poteva permettere di vivere, senza eccessi e con grande dignità.
Oggi il problema è proprio questo, una forte crisi di identità dell'italia che lavora.
La televisione mi dice che mi merito di più, ma lo stipendio mi dimostra che mi merito di meno.
Ma ci vergogniamo così tanto a dire "mi piacerebbe , ma per me costa troppo?"

Ted Marciano 16.08.05 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Devo finire di leggere REGIME (prestatomi) di Travaglio & c.

Vero che le vacanze le passiamo in città, ma non mi tappo in casa, e nenche faccio finta di essere in Egitto.

Paolo Mazzola 16.08.05 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Spero ne abbiano rimasta qualche copia del libro, domani lo compro

Ermes Stella 16.08.05 01:27| 
 |
Rispondi al commento

@carosi Se te ne freghi poi non puoi pero piu intervenire.

Postato da: Matteo Alberti il 16.08.05 01:08

Scusa ma non ho capito cosa vuoi dire.

X gli altri

che mi hanno citata,li ringrazio che la pensino come me...ma che fare?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 01:25| 
 |
Rispondi al commento

...lui è solo l’effetto, non è la causa...

questo passaggio non l'ho capito,caro Beppe e,comincio a chiedermi, la tua SCALETTA a quale finale ci porterà. A che punto della scaletta siamo?

Perchè sono VERAMENTE STANCA.

P.S.:per i non addetti ai lavori la scaletta è il testo in cui sono indicati, in sequenza, gli elementi e le fasi che compongono un programma.Ci sono gli orari, e le parti, della messa in onda di ogni singolo elemento,dall'inizio alla FINE.

Beppe,qual'è il TUO PROGRAMMA?
Qual'è la fine?
Qual'è il tuo fine?

E' arrivata l'ora che tu ce lo dica.

Così la penso.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Per Elisabetta Carosi:
Ciao; tu devi essere VERAMENTE STANCA
-------

Le prossime elezioni il centro destra le perderà, e questo mi farà piacere. Come diretta conseguenza le vincerà il centro sinistra.....
Perché mi sento cosi' poco tranquillo??

Luca Cantaluppi 16.08.05 01:15| 
 |
Rispondi al commento

@carosi Se te ne freghi poi non puoi pero piu intervenire.

Matteo Alberti 16.08.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

X Elisabetta Carosi:
se davvero sei stanca, comincia ad oliare i forconi (e se non ne hai uno, vallo a comprare).
Le brioches stanno per finire.
Così come lorsignori, se ci decidiamo davvero a sveglarci.
LA NOSTRA FORZA E' QUESTA.

mario uccella 16.08.05 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo finira nel 2006, credo che nelle prossime elezioni prendera il 30% dei voti scarso; difficilmente berlusconi verra riconfermato con Sforza Italia.
Comunque piu vado avanti piu penso che il giornalista Marco Travaglio abbia ragione, il problema e' all'origine ; come vengono pescati i politicanti che dovranno andare in parlamento?
Basta leggere una sua intervista e scoprire che chi piu ha denaro piu e' facile (per non dire che sia il requisito stretto)che emerga alle elezioni.

Matteo Alberti 16.08.05 01:04| 
 |
Rispondi al commento

Il libro non lo comprerò.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di avere ulteriori informazioni.Se mi diagnosaticano un CANCRO leggo le informazioni su quel cancro e i rimedi.Avute le informazioni vado dal chirurgo per farmelo asportare.Dopo l'asportazione e le cure NON VOGLIO PIU' SAPERE NIENTE DI QUEL CANCRO.E' solo una la strada:ASPORTAZIONE E CURA.

Una volta accertato che di CANCRO si tratta non c'è tempo da perdere con ulteriori informazioni.

O no?

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Prestami il tuo Ted Marciano...

A me non frega un cazzo se la loro cassa chiude a 90 o a 98 proprio perchè è la LORO cassa quando invece dovrebbe essere la nostra...

Fabio La Torre 16.08.05 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Elisabetta Carosi il 16.08.05 00:38


---------------


pure io

Lucio Aspri 16.08.05 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fabio La Torre, non sono LORO che rubano i miei soldi.
Sei TU che rubi i miei soldi.
LORO, quando chiudono la cassa, devono fare 100.
E se fanno 90 perchè i tuoi 10 non ci sono, gli altri, al prossimo giro, pagano 11.
Fatti prestare un cervello e usalo, magari ti piace.

Ted Marciano 16.08.05 00:43| 
 |
Rispondi al commento

@ Postato da: Elisabetta Carosi il 16.08.05 00:38

--------------------------


sono insieme a te

saluti

Paola Martello 16.08.05 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Riccardo Simiele il 15.08.05 23:17

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

QUOTO QUOTO QUOTO

Perchè sono VERAMENTE STANCA d'essere presa per i fondelli!

Perchè sono VERAMENTE STANCA di non arrivare a fine mese con lo stipendio!

Perchè sono VERAMENTE STANCA di pagare certi individui cifre non giustificate.La PRIMA cosa che mi dovranno assicurare,i prossimi governanti, sarà che non percepiranno uno stipendio maggiore di un qualsiasi altro professionista stipendiato e senza privilegi.Se lavoreranno fuori sede,percepiranno dei rimborsi spese come qualsiasi altro lavoratore fuori sede.Miei colleghi che vengono da Napoli non possono andare ogni sera a casa con aereo pagato dall,azienda.Neanche i prossimi governanti.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere impuniti che ancora si candidano.La seconda cosa che mi dovranno assicurare,i prossimi governanti,sarà che al primo accenno di malaffare,anche non pagare i contributi alla COLF, si dimetteranno.
Dovranno essere i PRIMI a rispettare TUTTE le leggi,come faccio faticosamente io.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di pagare le tasse per dei servizi che poi non mi vengono erogati.
Dei servizi che devo ricevere privatamente e pagarli.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere in televisione facce di individui che dovrebbero marcire in galera.Facce di mignotte che ci dobbiamo sorbire perchè sono le troie di qualcuno.Vere cretine e incapaci.Facce di amichetti di qualcuno.Autori incapaci che sono lì solo perchè figli e nipoti di e che sanno partorire solo stronzate percependo stipendi d'oro.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di vedere telegiornali che non DICONO NIENTE.

Perchè sono VERAMENTE STANCA che ci siano politici che fanno satira alla faccia nostra.Non mi fanno affatto ridere.Che vadano a fare gl'intrattenitori nei villaggi turistici.

Perchè sono VERAMENTE STANCA del GRAVE disagio che vedo intorno a me.Ma lo vedo solo io?

Perchè sono VERAMENTE STANCA d'andare al supermercato e vedere che i clienti pagano con tessere di CREDITO AL CONSUMO erogate dagli stessi supermercati.Il cibo a rate?Ma siamo nel dopoguerra?Ci hanno fatto una guerra e non ce ne siamo accorti?Io sì,me ne sono accorta!

Perchè sono VERAMENTE STANCA di sentirmi in colpa perchè non trovo la via d'uscita a tutto questo.

Perchè sono VERAMENTE STANCA di tenere in piedi uno STATO che non è più STATO e, mi chiedo, perchè devo continuare a fare SACRIFICI per qualcosa che non esiste?

Perchè sono VERAMENTE STANCA.


Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 16.08.05 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia.
I banconi dei supermarket che vendono telefonini sono pieni di gente che acquista cellulari da 400/500 euro al botto.
Il 90% di queste persone non riescono ad arrivare alla fine del mese.
Si mangino i telefonini.
Sveglia.

Ted Marciano 16.08.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

di Fabio LaTorre
"cominciamo a non pagare più le tasse...leggere libri non serve a un caxxo di niente... ad uno intelligente basta appena sentir male per spostarsi..."

secondo me il tuo è un 'individualismo che non produrrà mai nulla che non abbia solamnete un effetto immediato...in uno stato burocrate non serve a niente boicottare le tasse come dici tu, per il semplice fatto che tu potrai sempre essere scovato e massacrato dal fisco il quale ne trarrà molti più profitti da una tassa singola..

leggere libri sarà sempre utile..conosci il tuo nemico per combatterlo meglio...

una persona intelligente, se sta male, PRIMA DI TUTTO si informa sulle cause del suo malessere, POI alza la testa. (e con il poi non intendo dire che debba passare un lasso di tempo in cui si debbano patire le bastonate altrui)
non servono interventi vagamente ribelli per dimostare il proprio dissenso, è necessaria un azione consapevole e mirata al problema...

saluti

Postato da: Lorenzo Andolfatto il 15.08.05 18:23


Bene... sono pronto a leggere la tua soluzione consapevole mirata al problema.
Ma non pensarci troppo perchè LORO nel frattempo rubano i tuoi soldi...
I miei sono 5 o 6 anni che non li spendono più... e ti assicuro che non sarà così facile venirli a prendere. Basta organizzarsi un pochino... Mentre continuiamo a leggere, ad informarci loro continuano a rubare... Ma che bel popoplo diventeremo... colti e poveri.
So che ci sarà qualche bigotto benpensante che dirà meglio la cultura che la ricchezza... ok ok... buon appetito.

Fabio La Torre 16.08.05 00:29| 
 |
Rispondi al commento

La mia opinione è del tutto personale. se veramente in italia non ci fosse più la libertà di espressione e di opinione sarebbe impossibile uscire di casa, andare in edicola e comprare un qualsiasi giornale, xchè ne esisterebbero solo 2: il berlusconi' s news e il berlusconi's economist... visto che così non è, penso sia una stronzata parlare di morte della libera informazione. penso che Beppe abbia ragione quando dice che la vera colpa è nella mancanza di veri giornalisti! non ditemi che non ci sono xchè li paga tutti quella testolina d'uovo che ha trovato finalmente il pelo. E' come la leggenda che la juve vince xchè paga gli arbitri. sono milanista e preferisco credere nell'onestà del popolo italiano, di cui sono fiero di appartenere, prima di fasciarmi la testa e dire che la soluzione è andarsene all'estero. nel resto del mondo non si sta meglio che in italia!

riccardo santini 16.08.05 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe

con la vanna marchi del tg4 che gli assicura i 2 milioni di voti personali. C'è poca speranza.

vito liberto Commentatore in marcia al V2day 15.08.05 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Confermo, è un libro indispensabile per capire qualcosa di quel casino che è l'Italia di oggi. Complimenti a David Lane per la sua opera, e alle persone come Beppe e Marco Travaglio che lo consigliano, per la loro onestà e il loro coraggio. Vi voglio bene.

Alessandro Borello 15.08.05 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Credo di rappresentare un sentimento comune scrivendo questa lettera. Se così non fosse vi prego di farlo presente, così non la mando... :-))))

"Cari Beppe e amici (programmi o esseri umani?) dello staff,
poichè scrivo da un pò sul blog, e ritengo di poterlo considerare ormai parte della mia giornata, come tutti coloro che ne fanno un uso quasi qutidiano, e visto che mi ha quasi causato un esaurimento nervoso per troppa esposizione, eheheh, vorrei chiedervi una cosa: è possibile conoscere le statistiche di affluenza nel blog, tramite grafici sui contatti giornalieri? La Casaleggio Associati che sponsorizzate non potrebbe fornirvi questi dati? Ceeeerto che sì! Oppure si tratta di un caseificio? Giusto per rendersi conto veramente di quanti siamo e se possiamo veramente rappresentare una 'forza'. Tempo fa asserivi che vi fossero 50.000 contatti giornalieri. E' ancora così? Sono aumentati, sono diminuiti? I meet-up sono una risorsa, ma non sono molto ottimista a riguardo, a dir la verità. Non si vuole fondare nè un movimento, nè un partito, è solo una, ritengo legittima, curiosità, poichè ho notato che molti amici che postavano frequentemente, hanno abbandonato il blog da tempo, e non nel mese vacanziero di agosto chiaramente! Non c'è il rischio che il blog possa diventare una sorta di 'salotto' per annoiati oppure un 'Bar dello Sport'? Se anche così fosse, non ci sarebbe nulla di male, ma un pò di chiarezza non guasterebbe, almeno per educazione, se non altro!
Vi ringrazio dell'attenzione e del grosso sforzo che immagino rappresenti per voi questo blog, infatti mi chiedo se non siate sempre chiusi in bagno - a causa dello sforzo - visto che le mail tornano sempre indietro! Vabbè il sovraffollamento, però...

Grazie e distinti saluti"

Buonanotte a tutti

Riccardo Simiele 15.08.05 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il consiglio Beppe,lo acquisterò prima che il regime lo censuri. Sono curiosa di avere una definizione di ciò che stiamo diventando...
Comunque credo che non lo abbia querelato prima perché:
non sa l'inglese (come dici tu)
da buon italiano medio non si informa neanche su ciò che lo riguarda figurarsi su ciò che non avviene in Italia.
i processi li gioca solo in casa, che è meglio!!
bonne soirée à tout le monde

Stefania Barile 15.08.05 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha stufato.
No, non lo interpretate male: non è un altro post contro il bellachioma. E' solo che o lo capite o non lo capite: il cavaliere mascarato ha stufato i padroni del vapore, quelli veri, quelli "super partes", al di sopra delle parti, di quelli che giubilano se la sinistra italiana si accolla l'onere di inglobare la BNL, banca guerrafondaia, senza alcun pudore, per poi pontificare sulla presenza italiana in Iraq; per questo hanno deciso di sputtanarlo a mezzo stampa (altro splendido modo di fottere i nemici) con delle cacca mediatica in puro stile Goebbels. Non che non se lo meriti, sia ben chiaro, ma Bellachioma all'estero è considerato un travet e non perchè non sia di sangue blu o i suoi soldi siano di colore diverso, ma perchè è troppo compromesso; meglio quindi sostituirlo con chi fu boiardo di stato allorquando comandava il monocolore democristiano e in italia gli omissis coprivano le vergogne e le pudenda, e che come presidente del parlamento europeo ha svolto diligentemente il compitino che gli era stato assegnato...
Che cos'è la destra, che cos'è la sinistra, cantava l'illuminato Gaberscich, qualche anno fa.
Io ho smesso di chiedermelo.
Ho un solo pensiero in mente: come evitare che mi fottano.
Dovreste provarci anche voi.

Don't you know, talkin' bout a revolution song, it's a whisper...

mario uccella 15.08.05 22:40| 
 |
Rispondi al commento

ho l'impressione che grillo abbia troppo ragione.
quando afferma che berlusconi è la conseguenza e non la causa di tutto mi fa credere che lui sia solo il riassunto dell'italiano medio.
un piccolo ruolo di sordi peggiorativo.
all'epoca di roma hanno ucciso cesare accoltellandolo perchè lo credevano il responsabile della decadenza della repubblica.
i fatti storici ci fanno credere che cesare sia stata la conseguenza dello sfacelo e non la causa.
cosa voglio dire? che in fondo i politici, l'economia ci rappresentano.
ignavi dice grillo. lo osservo nel piccolo e lo scopro nel grande.
è il paese dell'imbecillità fattasi presunzione.
il disagio che provo è quello di sapere che i politici, lo sfacelo generale in parte mi caratterizza.

evaldo amatizi 15.08.05 22:26| 
 |
Rispondi al commento

peccato solo che non è uscito in edizione mondadori :D

Piero Mellini 15.08.05 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Mishima-san mi conshenti? Penso che Fini, da persona scaltra com'è, abbia capito l'andazzo e si sia buttato al centro, diventando democristiano pure lui insieme a Rutelli. Per il referendum avrà avuto i suoi personali motivi... certe cose se non ti toccano, non ci pensi evidentemente! Preferisco Di Pietro, Bertinotti ed Emma Bonino in quanto a dignità. Il mio sogno sarebbe di farli mettere d'accordo, tralasciando 'leggerissime' divergenze economiche e di politica estera, ahahah!

Un saluto... e attento alla katana, non tenerla mai sotto mano, ehehe! Cantiamo una canzoncina, va!

Parcheggi abusivi, applausi abusivi, villette abusive, abusi sessuali abusivi; tanta voglia di ricominciare abusiva.
Appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate; il visagista delle dive e' truccatissimo.
Papaveri e papi, la donna cannolo, una lacrima sul visto:
Italia si' Italia no Italia bum, la strage impunita.
Puoi dir di si' puoi dir di no, ma questa e' la vita.
Prepariamoci un caffe' , non rechiamoci al caffe' : c'e' un commando che ci aspetta per assassinarci un po'.
Commando si' commando no, commando omicida.
Commando pam commando papapapapam, ma se c'e' la partita
il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
sventolando il bandierone non piu' sangue scorrera';
infetto si' ? Infetto no? Quintali di plasma.
Primario si' primario dai , primario fantasma ,
io fantasma non saro' e al tuo plasma dico no.
Se dimentichi le pinze fischiettando ti diro'
"fi fi fi fi fi fi fi fi ti devo una pinza,
fi fi fi fi fi fi fi fi, ce l ' ho nella panza".
Viva il crogiuolo di pinze. Viva il crogiuolo di panze.
Quanti problemi irrisolti ma un cuore grande cosi'.
Italia si' Italia no Italia gnamme, se famo du spaghi.
Italia sob Italia prot, la terra dei cachi.
Una pizza in compagnia, una pizza da solo;
un totale di due pizze e l'Italia e' questa qua.
Fufafifi' fufafifi' Italia evviva. Italia perfetta, perepepe' nanananai. Una pizza in compagnia, una pizza da solo: in totale molto pizzo, ma l'Italia non ci sta. Italia si' Italia no, Italia si'
ue' , Italia no ,ue' ue' ue' ue' ue'.

Perche' la terra dei cachi e' la terra dei cachi. No?

Riccardo Simiele 15.08.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi, classe 1936...
Romano Prodi, classe 1939...
Sono nati che c`era ancora Lui...
e hanno il coraggio di candidarsi ancora...
nel 2006!...
e i 30enni/40enni italiani che fanno?
stanno al telefonino...
parlano di calcio...
si incazzano con la mammina che gli ha spostato il mouse dal tavolino nella cameretta con i poster...
bevono il cappuccino la mattina...
si incazzano per il milan...
per l`inter...
per la juventus...
mentre la fatidica coppia, direttamente dal Ventennio, si appresta a dirigere il Paese...
mentre i 30enni/40enni continuano a incazzarsi con la mamma...

w.vallone 15.08.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,cari amici/che sono Giusy e scrivo dalla provincia di Caserta. Maddaloni, dove vivo(?!) è una delle più interessanti realtà italiane del nuovo millennio. Amministrata per ann9i dalla D.C., attualmente nelle grinfie del centro-sinistra, oggi sembra il paese dei balocchi: si circola tranquillamente a tre sul motorino( minorenni e non), il lavoro non c'è, ti guardi attorno: vedi facce sospette che dalla mattina alla notte gironzolano con Mercedes giganteschi, immigrati che cazzeggiano nelle stazioni, si ubriacano e scassano vetrine, i poliziotti che durante il loro turno si sparano le pose ai bar di paese e abbordano questa o quell'altra ragazzina,gente che getta lo scarto dei pomodori lavorati per le conserve nei bidoni(se ancora non sono stati bruciati) per la carta o l'alluminio;a scuola tutti promossi,che geni!;nelle A.S.L gli impiegati avranno a stento la terza media,a volte li sostituiscono con delle vecchie rincoglionite,ma in ogni caso quando registrano i tuoi dati personali(a mano,of corse, sui quadernoni che credevo non esistessero più dagli anni 80)si premurano di alzare la voce e d il tono gracchiante e volutamente antipatica e sgarbata; attività culturali e/o ricreative per la comunità zero, a meno che non siano organizzate dalle Chiesa con ciò che ne consegue, ma anche quelli si sono rotti le palle;tanta ,tantissima solitudine a volte scapperei su solo perché se questa è la fine allora tanto vale farla in un capoluogo tipo Roma, Firenze ,persino Milano... e la consapevolezza che è tale questa realtà anche perché noi permettiamo che sia così:insomma BUON FERRAGOSTO

Giusy Pacaresta 15.08.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che dicono tutti così, ma le cose son sempre uguali..
Di Di Pietro non so, ma su Fini posso dire che è davvero uno dei pochi che ha conservato una dignità...per esempio, nella questione del referendum sulla procreazione assistita, sono veramente rimasto colpito. Se voterò, probabilmente voterò lui.
Cmq la mia non è campagna astensionista...dico semplicemente quello di cui tutti si rendon conto...però cavoli, non si può aspettare che tutta la generazione di politici crepi...

Yukio Mishima 15.08.05 21:16| 
 |
Rispondi al commento

A coloro che suggeriscono la disubbidienza e il non pagar le tasse vorrei suggerire davvero un atto trasgressivo e fuori dai tempi: pagare le tasse. Non prendiamoci in giro il nostro paese ha da sempre un benessere basato sulla trasgressione delle regole. Una percentuale di evasione pazzesca che equivale a reddito non ridistribuito sotto forma di benessere per tutti. Quando qualcuno mi dice che pagando tutte le tasse sarebbe costretto a chiudere io gli auguro di chiudere il prima possibile, lui fa finta di non capire e mi lascia in una nuvola di polvere sollevata dal suo SUV da 50k euro e 3 Km con un litro.

Franco Gozzi 15.08.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Yukio Mishima.

Dicono tutti così. Peccato che esista Di Pietro da una parte e Fini dall'altra.

Tra le due parti bisogna scegliere la migliore e sicuramente una delle due è peggiore dell'altra.
Noi nel nostro piccolo abbiamo un'arma: il voto.
Certi politici ne hanno un'altra: l'indifferenza o l'astensionismo, di cui tu sei indirettamente fautore.

Emilio Saad 15.08.05 21:05| 
 |
Rispondi al commento

A parte certi reduci della germania est che suggeriscono giocondi di evadere le tasse e compiere reati vari, per fortuna qua ce n'è di gente che si rende conto della realtà...e cioè del fatto che semplicemente in questo paese non esiste più nessuno degno di essere votato...
La politica italiana da ormai anni è solo un continuo voltagabbana: quando c'é la destra al governo, ci si lamenta e si vuole la sinistra, quando la sinistra governa, ci si lamenta e si vuole la destra...ogni governo spreca il suo tempo a disfare quello che il governo precedente ha costruito (poco, dato che è un circolo vizioso), nessuno propone soluzioni, limitandosi a demonizzare gli avversari, come è chiarissimo che si sta facendo con Berlusconi. E Berlusconi nano maligno, e mafioso, e dittatore, e bla bla bla, ma alla fin fine, i suoi avversari che cazzo vogliono fare??
E questa soluzione funziona benissimo, perché il popolo italiano è notoriamente astuto, ma non intelligente: non pensa in grande, si limita a considerare l'immediato...e accetta convinto tutte le maldicenze sulla parte al potere, senza minimamente considerare che la parte avversa ha lo stesso numero di scheletri nell'armadio...
Berlusconi avrà indubbiamente molti segreti scomodi, ma provate solo a fare indagini sui segreti di Prodi, e vi renderete conto che NON c'è nessuna differenza tra destra sinistra, centro e vattelapesca...tutti vegliardi acidi e loschi che svendono aria fritta e si intascano i soldi dello Stato...

Yukio Mishima 15.08.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente grazie per aver aperto questo blog.

Francesco Sasso 15.08.05 20:44| 
 |
Rispondi al commento

La querela è molto importante nel caso in cui un individuo sia vittima di una diffamazione. Lasciamo lavorare la giustizia.
Se Berlusconi avrà torto allora il libro sarà venduto in milioni di copie. Tutto il resto è pettegolezzo.

Mauro Capoleoni 15.08.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

"Ok... ok...
tante belle parole...
Ma è ora di cominciare a disubbidire...
una civile disobbedienza servirà a rialzare la testa...
cominciamo a non pagare più le tasse imposte dal governo di ladri, a non finanziare più le loro ruberie... Cerchiamo almeno di non essere i promotori delle loro trame... E leggere libri non serve a un caxxo di niente... sapere nel dettaglio come te lo spingono in culo non serve a nulla, ad uno intelligente basta appena sentir male per spostarsi..."

Bravooooo diamo il colpo di grazia a questo stato di ... tanto chi ne fa le spese siamo noi...
prima chi non pagava le tasse erano gli evasori...ora sono i disubbidienti...la sostanza non cambia siete alla pari...e se si arriva a tali punti è perchè ognuno nella posizione che ha nella propria vita si fa i suoi interessi e le usa tutte per guadagnarci...W i furbi, che quando son tanti son tutti fessi (non nel senso non offensivo ma che ci si dà tutti la zappa suoi piedi)!

giorgio delle pertiche 15.08.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

no beppe, l'inglese lo conosce bene, lo canta pure.... e poi tieni presente che e' Liui che primo dopo romolo e remolo ha introdotto le 3 i

informatica, inglese, ...i non me la ricordo questa

Allora come promesso oggi svelero' il secondo punto del programa di prodi alle prossime elezioni.... (il primo era la revisione trimestrale degli orologi degli italiani al 2% del valore affettivi effettivo salvo studi di settore, giusto per ricordare...)

punto due: progetto roma capitale.

cambiare nome al G.R.A. (grande raccordo anulare) trasformandolo in:
Grande G.R.A (grande grande raccordo anulare)

si cerca cosi' di raccogliere i voti dei milioni di fun di mina di questo blog .....benedetto (XVI) new marketing!!!


per il terzo punto e' allo studio l'obbligo del casco e del collare rigido (vedi i perego) per chi va in bicicletta in citta'.... sara' necessario pagare una tassa di 1 cent a pedalata come contributo ANPA polveri sottili realacci
...e vedremo gente allenarsi a casa sul rullo per cercare di migliorare lo spunto su strada....
per risparmiare sul conta pedalate wireless collegato alle casse comunali e alla provincia (organo di controllo omologazioni apparecchi)

edmond :)

edmond dantes 15.08.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

@Framco Gozzi

forse non mi sono spiegato:


sono con te quando suggerisci di mettere mano alle cose concrete - ma, a quanto pare, non c'è schieramento politico in grado di esprimersi concretamentr sul da farsi, e perciò se ne stanno sul generico, propugnandoci la panzana del programma politico.

Lieto che questo sito non sponsorizzi alcun schieramento, il punto sostanziale resta sempre lo stesso: che fare ?

saluti

dan sallo 15.08.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Lo specchio dice sempre la verita', Berlusconi dovrebbe querelare il suo Specchio.

Quello del querelato per diffamazione e' un classico dell'Italia di oggi.Il fatto che Berlusconi debba querelare e' la dimostrazione che qualcosa di vero ci sia. La verita' fa male!

Ci vogliamo nascondere dietro un foglio di carta?

Berlusconi alla fine deve fare i conti con lo specchio. Specchio chi sono io? Un Ladro, Pieno di Vanita', che con la Furbizia si appropria dell'anima di un Paese allo sbando.

Lo specchio dice sempre la verita', Berlusconi dovrebbe querelare il suo Specchio.
Specchio ti querelo perche' dici la verita'!

che male che fa'!

Ivan Bettelli

Ivan Bettelli 15.08.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Mr.Grillo ,
if it's ok
we officially added this post to our main site ,
at the page http://www.nexus23.net/berlusconi.htm .
As far as my mate from ita is telling me ,
Berlusconi is complaining about this book and he's claiming for damages 1 million of euro to the book's author ???
Ah , he can ask us 1 million ,
we can give him 1 million of kicks eventually...

Hey good luck ,
until there's a free human spirit we have hope .


Karl Koch 15.08.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dan Sallo, non mi pare che su questo Blog sia un atto un tentativo di sponsorizzare la campagna elettorale del centrosinistra. Mi pare che la filosofia del "menopeggio" alla quale ci richiami (anche se avrei da ridire su chi per te è menopeggio) non abiti in questo forum. Mi sembra invece che le tematiche affrontate ci richiamano purtroppo alla realtà dei fatti. Ieri nel piccolo paese in cui vivo c'erano quasi tutti segno evidente che le ferie quest'anno non se le sono fatte. In Romagna si registra un meno 35% e la Romagna ha sempre accolto gente normale, la famiglia con due figli e due stipendi che evidentemente nonostante i supersconti e le tariffe anni 70 fa fatica a permettersi anche una settimana sotto l'ombrellone. Tu continua a prlare di Bertinotti, Berlusconi o che vuoi te ma quand'è che qualcuno ci spiega ciò che sta succedendo?

Franco Gozzi 15.08.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Un augurio sincero di buon ferragosto a tutti i nostri politici che ci amano e ci vogliono bene.
Ma ne morisse mai uno...ci avete fatto caso??
il più giovane muore a 85 anni quando gli va male. Che abbiano fatto un patto col diavolo?
Ah già , non è possible...nemmeno lui farebbe patti con questi.
L' unico che ha fatto il patto col diavolo è silvio ( anche in questo caso la esse maiuscola )
comprando il milan...diavolo di un silvio , un giorno ,quando andrai all ' inferno ,lì si che avrai a che fare col diavolo.
Lì zebre te le danno le zampate ehehhehe....
col petrolio di moratti avoglia di far fuoco all ' inferno.....
U N BACETTO A TUTTI I POLITI E A VOI NIENTE ...MONELLI E CATTIVI BLOGHISTI ;-)

franco masoni 15.08.05 19:09| 
 |
Rispondi al commento

cos'altro potrà mai aggiungere questo libro a quanto già sappiamo ?

Magari, potrà essere ispiratore per nuove battute del Grillo, ma, per il resto, non credo che possa rappresentare una grossa novità.

Suggerisco a Beppe di concentrarsi sul dopo-Berlusconi, in altre parole :

quali saranno i provvedimenti 'concreti' che adotterà il centrosinistra al governo.

Ho dato un occhiata al programma di Bertinotti (www.faustobertinotti.it) e non mi pare che si vada molto al di là delle solite enunciazioni di principio.

Anche la parola 'programma' è diventata una copertura per il nulla programmatico.

Mi piacerebbe sentir parlare di provvedimenti, iniziative piuttosto che di fumosi programmi buoni per tutti ed in ogni stagione.

dan sallo 15.08.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. La querela del Berlusca e' stato un ottimo lancio pubblicitario. Quando l'ho saputo, mi sono affrettato a comprare il libro e a leggerlo.
Gran parte delle informazioni che da' sono note. Quello che mi ha sgomentato e' il leggere come gli inglesi (a ragione!) ci disprezzino, o almeno disprezzino la nostra classe politica. Lo si sapeva, ma leggerlo per mano di uno di loro e' devastante.

La panoramica della vita italiana di questi ultimi anni mi ha riportato a un altro panorama: quello descritto da Stajano nel suo bellissimo libro “Un eroe borghese”.
Nulla è cambiato da allora, se non i nomi dei protagonisti. Allora Sindona, con le sue sporche protezioni politiche (Andreotti in primis, che oggi si ha anche il coraggio di osannare); Berlusconi oggi, con l'ombra di Craxi (un altro santificato odierno) alle sue spalle.

Che vergogna!!!!

Per Paolo De Gregorio

Il tuo articolo e' molto bello e condivisibile. L'unica domanda che mio faccio e': chi dovrebbe approvare le regole per una vera moralizzazione della vita politica? L'attuale Parlamento che ha approvato la legge sul falso in bilancio, il lodo Cirami, la legge salvapreviti, la legge sul riordino delle TV, la demolizione della costituzione, la distruzione dell'indipendenza della magistratura? L'attuale Parlamento nel quale gli avvocati del Berlusca pullulano come termiti in un termitaio e che al mattino fanno le leggi ad hoc, e al pomeriggio corrono in tribunale per bloccare i processi del loro cliente?

Forse il prossimo? Ma anche se vincesse la sinistra, e magari ci ritroviamo sui banchi personaggi come D'Alema e Sgarbi, pensi che si riuscirebbe a fare delle leggi nel senso da te indicato?
Chi ci dice che oggi non ci sia uno sporco intrallazzo fra la scalata all'Antonveneta e all RCS da una parte e la scalata alla BNL dall'altra?
I politici negano, ma chi li crede piu'?

Ciao

Rudy

Rodolfo Canaletti 15.08.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai ragione il"nano"come lo chiami tu ha fatto più che altro i suoi interessi anzichè governare il paese,ma volevo chiederti se pensi che l'alternativa ovvero il dottor Prodi può considerarsi una ventata di novità e un'inversione di rotta soprattutto nella politica economica o come sembra l'ennesina pantomima italica con spartizione delle poltrone e sottosegretariati a go go?

massimo franceschini 15.08.05 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Che popolo! Che rabbia! Che merda

sandro pedicini 15.08.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

un po' di vanità..

io ho visto Giordano Bruno e Sacco&Vanzetti di Gianmaria Volontè...

film che aprono gli occhi..

Lorenzo Andolfatto 15.08.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

dopo qualche mese che leggo quasi giornalmente questo blog, mi sento di scrivere un mio commento.
Alla luce delle news postate da Beppe Grillo (o chiamatele come volete) e dai puntuali vostri commenti,
l'unica soluzione a mio avviso valida nonchè drastica per uscire da questo pantano di corruzione politica generale, menefreghismo totale nei riguardi dei veri problemi del paese e mi fermo qui per non dilungarmi,
è quella di fermarsi diciamo un paio di giorni (magari ci si prende 2 giorni di ferie dal proprio lavoro) e si va tutti noi ragazzi di buona volontà a Roma e, semplicemente si destituisce tutta la classe politica Italiana per il semplice fatto che non stà facendo gli interessi del Paese (intendo dire prenderli fisicamente e mandarli via in maniera pacifica senza violenza).Sembra una stupidaggine detta così ma vi assicuro che non c'è altra soluzione
perchè questi signori non se ne andranno mai,destra e sinistra (ormai non c'è più differenza, se mai c'è stata)

stefano fabris 15.08.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

di Fabio LaTorre
"cominciamo a non pagare più le tasse...leggere libri non serve a un caxxo di niente... ad uno intelligente basta appena sentir male per spostarsi..."

secondo me il tuo è un 'individualismo che non produrrà mai nulla che non abbia solamnete un effetto immediato...in uno stato burocrate non serve a niente boicottare le tasse come dici tu, per il semplice fatto che tu potrai sempre essere scovato e massacrato dal fisco il quale ne trarrà molti più profitti da una tassa singola..

leggere libri sarà sempre utile..conosci il tuo nemico per combatterlo meglio...

una persona intelligente, se sta male, PRIMA DI TUTTO si informa sulle cause del suo malessere, POI alza la testa. (e con il poi non intendo dire che debba passare un lasso di tempo in cui si debbano patire le bastonate altrui)
non servono interventi vagamente ribelli per dimostare il proprio dissenso, è necessaria un azione consapevole e mirata al problema...

saluti

Lorenzo Andolfatto 15.08.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Paolo De Gregorio
Lettera aperta a Giovanni Sartori (Corriere della Sera 13 agosto 2005)

Caro Sartori, tu usi molto male il potere che hai di poter scrivere un editoriale sul più letto giornale italiano, o forse ti fanno scrivere proprio per questo, perché una persona evidentemente perbene come te, di prestigio intellettuale, non trova niente di meglio da dire sulla questione morale: “ in fondo persone perbene quanto le persone permale esistono sempre e dovunque in ogni settore della vita sociale, politica, economica”.
Pur dicendo che il nostro è un Paese sporco e corrotto e che il cattivo esempio e contagio vengono da personaggi come il Berlusca, sulla quale cosa è ovvio essere d’accordo, come tutti gli intellettuali che desiderano continuare ad essere interpellati e vedere i loro scritti pubblicati, in sintesi a campare bene economicamente, non ti sporchi minimamente le mani sul “che fare” affinché i furbi non vadano al potere politico ed economico. E se la gente percepisce il fatto che ad una analisi del male, uno come te non propone una cura, è normale che si crei ulteriore sfiducia nella possibilità di cambiare le cose.
Mi ricordi personaggi come Norberto Bobbio, con i suoi monumentali libri che spaccavano il capello su diritti e Costituzione, assistere impotente alla presa del potere di un plurinquisito, corruttore di magistrati e finanzieri, storico esponente dell’intreccio tra affari e politica, andato al potere in virtù dei suoi soldi e delle sue Tv. E ti associo alla grande figura morale di Pertini, che dal Quirinale chiedeva di “svuotare gli arsenali e riempire i granai”, mentre esponenti del suo partito (quello socialista), vendevano armi a mezzo mondo, comprese le mine anti-uomo, e regalavano 3 Tv a Silvio Berlusconi.
Limitarsi alle denunce è facile, ma puzza di coscienza democratica fasulla, assomiglia a ciò che avviene con la mafia: puoi parlarne malissimo, puoi farci sopra tutti i film che vuoi, ma se fai una legge per sequestrare i beni ai mafiosi o il 41 bis, ti stendono.
Tu lasci l’etica, la morale, agli individui, e non una parola sulle regole che possono costringere gli individui a comportamenti virtuosi, visto che la possibilità di aggirare le leggi è oggi enorme, e si sa che l’occasione fa l’uomo ladro.
La prima regola che io proporrei, se potessi avere l’ascolto che tu hai, è il divieto di esportazione dei capitali, con tutte le possibilità che offrono i paradisi fiscali che vengono usati solo da chi vuole aggirare le leggi, ossia da criminali, in base al principio “etico e morale” che il denaro prodotto in un paese debba essere reinvestito a vantaggio di chi tale ricchezza ha prodotto. Altro che liberismo e globalizzazione! Qui noi assistiamo alla dittatura del capitale finanziario, che ha comprato la politica o l’ha resa subalterna alle sue decisioni, anzi l’ha espropriata di ogni potere in materia economica. E di fronte a questo disastro, che mette in mora anche la democrazia, nessuno parla di provvedimenti da prendere!
Un altro provvedimento urgente che dovrebbe essere a gran voce richiesto da parte di chi vuole veramente affrontare la “questione morale” dovrebbe riguardare la presenza di 90 inquisiti in Parlamento, che dovrebbe essere una casa di vetro in cui non sia consentito l’ingresso a chiunque sia inquisito, e a chiunque possa avere un conflitto di interessi, con regole severissime che possano riavvicinare i cittadini onesti alla politica, e con l’abolizione di ogni immunità parlamentare, consentendo le intercettazioni telefoniche, che devono poter essere disposte dalla magistratura senza l’autorizzazione di nessuno. Chi non ha nulla da nascondere non teme nulla. La “privacy” non c’entra niente.
Un’altra regoletta, che non costa niente e sarebbe tanto utile per liberarci dei professionisti a vita della politica, sarebbe quella di rendere ineleggibile chiunque abbia già compiuto due legislature, e sono evidenti i vantaggi “morali” e di pulizia e di rinnovamento che si avrebbero in un “Palazzo” che oggi vive di rapporti consolidati con apparati mediatici, servizi segreti, con alti funzionari statali, ecc.ecc, grazie alla presenza di “navigatori parlamentari a vita”.
Potrei continuare a lungo con proposte che abbiano un carattere “etico” e rendano il cittadino più vicino alla politica, affinché questa diventi amministrazione trasparente al servizio del cittadino. Per non vedere più, come oggi, questo intreccio tra affari e politica, accettato da destra e da sinistra, dove le decisioni vengono prese sulla base di patteggiamenti, convenienze economiche, inconfessabili cordate.
Sono gli stessi che hanno fatto una legge che prevede prove psico-attitudinali per poter selezionare i magistrati a loro piacimento, le note leggi “ad personam” che depenalizzano i reati che fanno i ricchi, e che chiedono, con incredibile faccia di bronzo, che si sia severissimi con le intercettazioni telefoniche che rivelano i loro magheggi.
Come vedi loro si “sporcano le mani” e le loro regole se le approvano e le applicano il giorno dopo.
Sarebbe bello che i “moralisti”, come tu ti definisci, invece di filosofeggiare, mettessero sotto accusa TUTTO il mondo politico ed il suo intreccio con gli affari, suggerendo anche come uscire da questa palude.
Il poco, pochissimo, “ancoraggio etico” che abbiamo, è nei comandamenti cristiani, che, anche se ignorati dalla Chiesa stessa, sono “regole” a cui attenersi.
Paolo De Gregorio

paolo de gregorio 15.08.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

La polemica su Berlusconi è completamente inutile anche alla luce di quanto lo stesso Beppe Grillo afferma..che è un effetto. Io credo invece che ciò che porta alla disperazione è la mancanza totale di alternative: perchè a sinistra c'è il peggio del peggio. NO, diciamo la verità, c'è un'intera classe politica che rappresenta a mala pena se stessa. Quando Prodi ha tirato fuori l'etica, metà della sinistra ha pensato alla furbizia di un nuovo slogan elettorale, l'altra metà si è incazzata per l'ipocrisia dell'affermazione, ma dico nessuno, in Italia, gli ha siceramente creduto.
Ora attaccare Berlusconi è inutile, quello che manca e che disperatamente mancherà nel panorama politico è un solo uomo che abbia cariche pubbliche che OGGI HA UNA VISIONE DEI PROBLEMI DA QUI A DIECI ANNI. Sono tutti miopi nel cercare di conservare le briciole di un potere per dilatarlo il più possibile. Nella prossima campagna elettorale avremo enunciazioni di principio,denigrazioni dell'avversario MA NON UNO SOLO CHE SARA' SERIAMENTE CAPACE DI RISPONDERE CHE SO AL PROBLEMA DELLA COMPETIZIONE INTERNAZIONALE, ALLA QUESTIONE ENERGETICA NAZIONALE, AD UN NUOVO SISTEMA FINANZIARIO CHE INCENTIVI L'IMPRESA, AL COSTO DELLA VITA. Diranno cose generiche, (sviluppo, sud, ecc.), cercando di dare ragione a tutte le corporazioni, ripentendo le quattro cazzate che da generazioni di politici sanno a memoria, ma NESSUNO RIPETO DIMOSTRERA' DI AVERE UNA VISIONE. Ed è questo il vero dramma di questo paese. Non Berlusconi.

Salvatore Poritincasa 15.08.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

La polemica su Berlusconi è completamente inutile anche alla luce di quanto lo stesso Beppe Grillo afferma..che è un effetto. Io credo invece che ciò che porta alla disperazione è la mancanza totale di alternative: perchè a sinistra c'è il peggio del peggio. NO, diciamo la verità, c'è un'intera classe politica che rappresenta a mala pena se stessa. Quando Prodi ha tirato fuori l'etica, metà della sinistra ha pensato alla furbizia di un nuovo slogan elettorale, l'altra metà si è incazzata per l'ipocrisia dell'affermazione, ma dico nessuno, in Italia, gli ha siceramente creduto.
Ora attaccare Berlusconi è inutile, quello che manca e che disperatamente mancherà nel panorama politico è un solo uomo che abbia cariche pubbliche che OGGI HA UNA VISIONE DEI PROBLEMI DA QUI A DIECI ANNI. Sono tutti miopi nel cercare di conservare le briciole di un potere per dilatarlo il più possibile. Nella prossima campagna elettorale avremo enunciazioni di principio,denigrazioni dell'avversario MA NON UNO SOLO CHE SARA' SERIAMENTE CAPACE DI RISPONDERE CHE SO AL PROBLEMA DELLA COMPETIZIONE INTERNAZIONALE, ALLA QUESTIONE ENERGETICA NAZIONALE, AD UN NUOVO SISTEMA FINANZIARIO CHE INCENTIVI L'IMPRESA, AL COSTO DELLA VITA. Diranno cose generiche, (sviluppo, sud, ecc.), cercando di dare ragione a tutte le corporazioni, ripentendo le quattro cazzate che da generazioni di politici sanno a memoria, ma NESSUNO RIPETO DIMOSTRERA' DI AVERE UNA VISIONE. Ed è questo il vero dramma di questo paese. Non Berlusconi.

Salvatore Poritincasa 15.08.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ok... ok...
tante belle parole...
Ma è ora di cominciare a disubbidire...
una civile disobbedienza servirà a rialzare la testa...
cominciamo a non pagare più le tasse imposte dal governo di ladri, a non finanziare più le loro ruberie... Cerchiamo almeno di non essere i promotori delle loro trame... E leggere libri non serve a un caxxo di niente... sapere nel dettaglio come te lo spingono in culo non serve a nulla, ad uno intelligente basta appena sentir male per spostarsi...

Fabio La Torre 15.08.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

è verissimo che la colpa è dell'italia in quanto paese di scansafatiche, furbi e mezzi criminali, del fatto che qua nessuno ha mai riconosciuto alcuna autorità, e se l'ha fatto, l'ha fatto con il preciso intento di raggirarla...
Però mi sembra quantomeno ridicolo che all'estero siano tutti così convinti che Berlusconi sia una specie di nuovo dittatore...non c'è niente di più lontano dalla realtà, e né purtroppo né per fortuna, l'anno prossimo alle elezioni politiche lo vedranno tutti...il rubacuori dalla scarsa statura lascierà il posto a Don Mortadella, o chi per lui, e si tornera ad altri anni di sinistra ignavia, a tante tante belle tasse "per rimediare ai danni del governo Berlusconi", a tanti tanti immigrati dagli occhi dolci come Bambi (ed è questo quello che importa, se poi uno ha dietro una bomba chimica, sarà per il capodanno a Napoli) liberi di scorrazzare per le frontiere (e non che adesso non lo siano...), però almeno non dovremo subire lo spettacolo rivoltante di un centrodestra altrettanto irresoluto e che si prodiga di inchini all'indirizzo del Vaticano..
This is Italy...

Yukio Mishima 15.08.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

sono anch'io a fare il mio bravo ferragosto nel chiuso della mia casa.Ma non solo per mancanza di qualche soldo da spendere.La cosa piu'vergognosa che questo clan di qualunquisti ha fatto agli italiani e' stata di non poter uscire di casa,senza sentirci nel mirino di qualcuno, che sia un balordo che lanci macigni(i sassi sono ormai superati)o un terrorista o uno scippatore o un cammorista apprendista che ti coinvolge in una storia non tua o un qualsiasi altro bastardo che e' convinto di poter disporre della tua vita.Avessi vent'anni di meno scapperei di corsa dall'Italia.Nonostante tutto buon ferragosto a tutti.

antonio manco 15.08.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Silvio è la nostra coscienza sporca. E'IL RISULTATO DELLA NOSTRA IPOCRISIA.
Aveva ragione Montanelli(forse l'ultimo uomo di "sinistra") che ha avuto il coraggio di dire che la nostra nazione aveva bisogno di questa cura berlusconiana.
Ce lo dobbiamo sorbire tutto il boccone....

francesco villani 15.08.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

meno male che qualcuno (anche se da fuori italia) si occupa dei nostri malanni e del nano malefico che li causa.

emanuele varone 15.08.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

strepitoso beppe

provvederò al + presto per l'acquisto!

valerio cosi 15.08.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Riccardo Simiele il 15.08.05 16:21

grazie per il consiglio, vorrà dire che si farà un pdf, o un ciclostilato da mettere sotto le porte! Ma quanti pensi vadano sul mio sito?
E di questi a quanti pensi interessi sul serio sapere chi sia stato Giordano Bruno?
Io poi mi sono prodotto nell'impresa di unire in un sol libro, e rievocare quindi, Giordano Bruno e Gian Maria Volontè. Due italiani che definire scomodi al potere è poco.
Puoi immaginare quante porte mi sia chiuso e quante strade mi sia precluso in un colpo solo!
Basterebbe mandare in onda i film di Volontè in prima serata, per educare di un minimo questo paese al rispetto delle regole e ad un più alto senso civico, etico e morale.
Test:
Quanti dei presenti hanno mai visto il film Giordano Bruno di Montaldo girato nel 1973?
Quanti i film di Volontè (western esclusi)?
Come direttore della cultura e del cinema in Rai abbiamo Marzullo a cui io non affiderei neanche l'organizzazione di un cineforum di paese!!!
Ho detto tutto!
Totò dixit

Maurizio Di Bona 15.08.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

vergogna, certo... dovremmo vergognarci un po' tutti, dato che il nostro paese (scritto minuscolo volutamente) questa italietta... mette al mondo dei mostri come i lanciatori di sassi...
alzare la testa e reagire, se ce ne rimane la forza, lapidati come siamo.
sono sempre più pessimista... il pessimismo sta entrandomi nelle vene, ne sono invasa. non ho nemmeno voglia di leggere un libro che sembra così interessante ma che dice cose che già immagino. cose scontate, d'altra parte cosa potremmo esserci scelti (ahi noi) di peggio??

laura galli 15.08.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Questo libro non mi attira molto, di Berlusconi so gia' abbastanza, mi interessa molto l'affermazione di Beppe Grillo secondo la quale Berlusconi e' l'effetto e non la causa; affermazione che condivido al 100 per cento. I politici sono i nostri rappresentanti e siccome noi siamo un popolo con scarso civico (ma forse addirittura senza etica) non ci scandalizziamo molto che uno cosi' sia presidente del consiglio.
Ma d'altronde, anche gli americani hanno votato Bush ed anche gli inglesi hanno votato Blair, e questo significa una cosa: nonostante l'enorme crimine della guerra la gente li ha rivotati perche' hanno fiducia nella loro capacita' di risollevare l'economia.
In Italia se Berlusconi perdera' non sara' certo per aver partecipato alla guerra in Iraq o per il suo losco passato, ma per non essere capace di risollevare le sorti economiche italiane.
In poche parole, la maggior parte degli uomini non ha senso etico e si sveglia solamente quando il suo portafogli e' vuoto.
Buonanotte.
Saluti amari.

Andrea Cicogna 15.08.05 16:50| 
 |
Rispondi al commento

l'associazione avvocati difensori ha due motti: una querela al giorno mette l'avvocato di torno...e nel dubbio chiama l'avvocato che ti consiglierà di querelare...una querela al giorno mette l'avvocato di torno...

ma se anche il barbuto e onesto Lula è immischiato in storie ed intrallazzi strani e se ne tira fuori prima ancora che la sua credibilità ne sia tirata dentro come dobbiamo considerare il nostro presidente operaio?

La realtà è che forse la costituzione ha bisogno di una revisioncina se dopo 40 anni tutti hanno trovato come prenderla per sfruttarla...invece legge nuova non si sa come aggirarla...ma col tempo si trova il sistema...
Ma dire "revisione della costituzione" ora si passa per essere leghisti e si viene lasciati in disparte grazie a progetti concretizzati in modo strano da taluni parlamentari in cravatta verde...

Forse la realtà è che questa ondata di piacere per l'esser incazzato o disobbediente non sia solo una delle tante mode che dal dopoguerra ha preso i + giovani...attirando l'attenzione di chi fa scrive fa film e vive dalle vendite di ciò che produce, basandosi su quello che i giovani che han tempo preferiscono.
In seguito alla moda del rivoluzionario cosa ci sarà? difficile dirlo, gioco fondamentale sarà fatto dal petrolio e dall'emergere di paesi terzomondisti che se ne approfitteranno e se ne fregheranno dell'aiuto prima dato e dei pensieri degli odierni benpensanti.

Ma oramai sarà tardi e questa è un'altra storia...

giorgio delle pertiche 15.08.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dice Riccardo riguardo agli "avvoltoi" è giusto a parer mio,infatti non è un caso che il popolo tibetano stia facendo una pessima fine per mano della CIVILISSIMA CLASSE DIRIGENTE CINESE...
e certo che anche gli indiani hanno pagato a caro prezzo a loro indipendenza.
Quando si parla si "richiamo cristiano" (preferirei dire cattolico) dei valori delle civiltà moderne, però, non dimentichiamo che i detentori e diffusori unici ed incotrastati di tali valori distorti, così lontani dal vero (e così incredibilmente stupendo) messaggio cristiano
siamo stati proprio noi nati su questa penisola: Il 90% dei Papi e della ecclesia è o no è stata italiana? Quindi forse un briciolino di responsabilità anche noi l'abbiamo...

simone garagiola 15.08.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
quanto entusiasmo nel popolo del blog, quanto furore.
Mi sembra di rivedere Di Pietro dei tempi di tangentopoli. Telecamere e giornalisti. Mugello, ministro e consenso universale. Opportunamente lanciato sul binario morto: " partito a razzo, finito a cazzo "
Come è andata a finire? Brosio è diventato famoso. Di Pietro! Parla solo dopo un breve stacco pubblicitario!
Popolo bue, ma bene attaccato alla greppia!!
Beppe, ti voglio bene! Fatti i cazzi tuoi!
Il cavaliere è solo la punta del cetriolo!

Giovanni bassano 15.08.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

x Riccardo Galatolo

Buondì, i King Crimson!!!! Robert Fripp non è 'inglese'. Egli, alla pari con Stanley Kubrick nel cinema, è un essere superiore e quindi apolide, non può essere classificato in una nazione. Epitaph, Starless sono esempi sovrumani di bellezza.
Se iniziamo a fare una lista non la finiamo più....
Vedi come la musica unisce? Perchè è stato declassato l'unico linguaggio universale in questo pianeta, forse perchè doveva diventarlo l'inglese? Ecco, adesso ricomincio con gli inglesi, mi sembro Benigni con gli americani in 'Non ci resta che piangere', ma aveva ragione, cacchio! Manda manda!
Ora esco però, a più tardi!

Ciao

Riccardo Simiele 15.08.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Non e' per difendere Berlusconi, tutt'altro, io ci aggiungerei due righette ben scritte e ben ponderate...

Ma mi sembra ridicolo che un inglese si prenda la pena di scrivere su Berlusconi, con tutta la materia che ha in Inghilterra...

E io non parlo per parlare, sono vissuta parecchi anni a Londra e Blair non ha solo in comune con Berlusconi il fatto che e' di sesso maschile, pur militando nella sinistra ha parecchio da spartire con uno di destra.
Mi spiego meglio, l'ipocrisia, la falsita', la malafede, la corruzione, la delinquenza, non sono prerogative della destra, ma sono mali comuni alla politica e non solo tipicamente italiani.

Le Ferrovie non funzionano in Italia, ma ancora meno nel Regno Unito.

Forse noi siamo gia' un po' oltre, ma l'Europa si sta avvicinando a noi a gran velocita'.

Per me personalmente l'Europa e' stata una grossa delusione.
Ma la colpa, lo ammetto e' stata interamente mia.
Stupidamente credevo che mettendo una mela ammaccata vicino a mele sane queste ultime potessero guarirla.
La realta' e' che la mela marcia fa marcire tutte le altre e io ora capisco perche' i paesi del Nord Europa non vogliono farne parte.

Berlusconi e' l'esempio brillante di come si possa ammassare miliardi (e questo e' l'obiettivo della maggior parte della gente) fregando in modo "legale".

Il problema non e' non diventare "corrotti", ma raggiungere una posizione tale da poter essere "corrotti".

E lui e' l'esempio vivente di quanto si possa raggiungere fregando e imbrogliando.
Perche' non imitarlo?

Siamo veramente tutti illusi che l'"onesta'" la "lealta'" il "perbenismo" abbiano ancora lo stesso significato nel nostro dizionario?
Anche le lingue si evolvono, abbondano i neologismi e i "vecchiologismi" cambiano significato.

Cosi' essere "onesti" significa spartire le tangenti in modo equo, la lealta' significa ricordarsi dell'"amico" che ci ha aiutato ad avere il maggior numero di voti e il "perbenismo" quello e' totalmente passato di moda.
In fondo un po' di aria da "delinquente" non ha mai rovinato l'estetica di nessuno, anzi.
Soprattutto se ha inpinguato il suo portafoglio...


A volte ho la chiara impressione di essere fuori dal tempo e dalla realta' attuale.
Perche' ancora mi indigno di fronte a certi comportamenti.
E cosi' mi dico: E' ora Patrizia che incominci a capire la vita e che ristudi l'italiano...


Patrizia

Patrizia Broghammer 15.08.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

Purtroppo temo che in fondo ogni popolo ha cio' che si merita.Sì e' vero, siamo tanti qui, siamo tanti, stufi delle bugie della politica, dei furti, delle ingiustizie.
Ma il nostro e' un popolo giovane, gretto, un popolo di coltivatori diretti con in mano il cellulare. E il bello e' che non abbiamo nemmeno imparato bene a fare agricoltura come si deve.Siamo ancora all'utilizzo forsennato di additivi chimici, pesticidi, veleni...quando altri paesi hanno gia' scoperto da decenni l'utilizzo di energie rinnovabili e risorse meno impattanti.
La partitica forse e' il risultato diretto di un paese che non sa scegliere, che non sa giudicare.
Stiamo rifacendo gli sbagli dei'40, le alleanze deleterie in nome di pseudo romantici velleitari orgogli nazionali! Ma chi siamo? Ma ci rendiamo conto che dal grave collasso del mezzogiorno e di tutto il sud, per esempio, sono passati 50 anni e siamo ancora a pensare alle risorse che devono essere stanziate?? Se questa italia fosse stata gestita da uno svizzero a quest'ora tutto il mondo faceva a gara per prenotare un traghetto per la Sicilia.E gli esempi sono infiniti...qui non avrei tutto lo spazio, e' ovvio.
Avrei una voglia di fuggire....alcuni mesi fa ho scritto personalmente alla ambasciata spagnola per complimentarmi con la scelta fatta di un ritiro immediato e unilaterale dall'Iraq senza se...Dico, ci vuole tanto a ragionare e fare due piu' due??
Arrivo da poco da un paese dell'est...ogni volta che ritorno oltre la 'frontiera ' mi sento male e vedo i soliti problemi. Ora si aggiungono quelli di una precarizzazione che sfrutta il trasporto manovale su gomma. Ho incontrato un Tir sulla Bologna Firenze che manca poco mi ammazzava perche' andavo sugli 80 90 con la coda, di notte su tre corsie e l'avviso di procedere con prudenza causa lunghe code.Dico ma questo e' un paese degli imbecilli?? Come mai questo e' l'unico paese dove ti lampeggiano sempre in corsia di sorpasso da dietro anche se vai a 130 140??? Come mai a Ljubjana hanno i controlli satellitari e noi no .Chi siamo? Italiani?
Italiani! Torniamo a zappare, se lo sappiamo fare.
Basta , d'ora in poi parlero' in francese, in tedesco, in portoghese, in Indy...in qualcosa d'altro.
Marco

marco lombardo 15.08.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

comunque VERGOGNA!!!

solo 232 commenti x quella spazzatura che è D'Alema???

ma cos'è qusto; un blog dei Democratici di Sinistra???

:-)

se quando beppe parlerà male di Bertinotti, supereremo i 232 commenti, avrò la certezza della mia teoria...

ciao a tutti...ci vediamo stasera dopo cena...

Riccardo Galatolo 15.08.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento


A proposito della classe politica e delle sue responsabilità.


In questi ultimi anni, si è intensificata una bieca attività che i mezzi di distrazione di massa continuano impunemente ad ignorare. Mi riferisco ai voli di aerei che attraversano i cieli sopra quasi tutte le regioni del pianeta. Questi velivoli lasciano, lungo le rotte seguite, delle strane scie che, a differenza di quelle di condensazione, non si dissolvono entro breve tempo, ma persistono nell’atmosfera, sino a trasformarsi in nuvole simili agli strati. È un fenomeno evidentissimo, abituale di cui tutti possono rendersi conto, semplicemente alzando lo sguardo al cielo. Eppure i quotidiani, le televisioni, gli scienziati, gli stessi meteorologi, che dovrebbero essere i primi a notare tali anomalie e a studiarle, si ostinano a non riconoscerle.
Su quelle che i ricercatori indipendenti hanno definito scie chimiche, esistono parecchi studi e non è questa la sede per riportarne i risultati. Mi limito a riferire le ipotesi degli studiosi sugli effetti di queste famigerate scie. Chi volesse approfondire il tema, può visitare i siti i cui indirizzi sono indicati in calce.
- Le sostanze chimiche rilasciate servono a modificare il clima della Terra per contrastare la formazione degli ammassi nuvolosi e quindi la caduta delle precipitazioni. La conseguenza più evidente è la siccità.
- Gli elementi irrorati determinano una ionizzazione dell’atmosfera in modo da favorire la trasmissione di segnali radio ad uso militare. Il solito bellicismo!
- Le sostanze generano campi elettro-magnetici che possono danneggiare le membrane cellulari e dunque concorrere all’insorgenza di neoplasie.
- Con i voli sono diffusi nell’aria virus e batteri atti a causare epidemie soprattutto di tipo influenzale.

Fantasie? Direi di no. I governi sono capaci di questo e di altro!!! Chi ne dubita può leggere il libro di P.B. Nichols, P. Moon, intitolato Progetto Montauk, 1992.
Anzi, il fenomeno deve indurci a porre delle precise domande.
Chi autorizza questi voli?
Quanto costano ai contribuenti?
Da quali aeroporti decollano gli aerei?
È possibile che questo frenetico, costante sorvolo di ampie aree avvenga all’insaputa dei vertici politici e militari?
Perché gli organi di “informazione” si disinteressano del problema, proprio come se non esistesse?
Perché l’uomo del colle, uso a pronunciarsi su tutto ed il contrario di tutto, non ha mai neppure fatto un cenno a questi fatti?
Perché il sommo pontefice, uso a pronunciarsi su tutto ed il contrario di tutto, non ha mai neppure fatto un cenno a questi fatti?
Perché le due o tre interrogazioni parlamentari sulla questione sono rimaste lettera morta?

Ma oltre a questi interrogativi, sono d’uopo delle riflessioni. Se, come è vero ed inconfutabile, le scie chimiche sono parte di un progetto non molto edificante, eseguito in modo spudorato sotto gli occhi di tutti e evidentemente con l’avallo dei governi, potranno i cittadini credere ai politici quando essi affermano di voler predisporre, ad esempio, delle misure efficaci contro il terrorismo? Non sarà vero, invece, l’esatto contrario? Se la classe politica e gli apparati militari, in maniera così serafica, alla luce del sole, coram populo, approvano e compiono un’attività tesa a recar danno agli ecosistemi e alla salute pubblica, perché queste èlites non dovrebbero agire nell’ombra per perseguire i loro diabolici, inenarrabili scopi? Ecco rientrare dalla finestra la “teoria” della cospirazione, “teoria” che era stata espulsa dalla porta.
M’immagino già quei “giornalisti” che, di fronte alla realtà del complotto, si affannano, si arrabattano per negare, smentire e, quando non hanno più frecce spuntate al loro storto arco, ecco che irridono, sbeffeggiano, ironizzano. Giornalisti in letargo da quando sono nati, preda di un’incurabile narcolessia, addormentati sui flosci guanciali dei loro pregiudizi!

Quando, in occasione della prossima manovra finanziaria, il presidente del consiglio di turno, con voce suadente, chiederà agli Italiani di accettare qualche sacrificio per affrontare la sfavorevole congiuntura (sic) economica, per contenere il ciclopico debito pubblico, perché non chiedergli: Quanto sono costati tutti quei perniciosi voli? Non sostenere che non ne sai niente,
Sinone? Se vuoi risanare il deficit, riduciti le tue astronomiche prebende e quelle dei tuoi sodali!!! Risolvi i problemi con il tuo becero ottimismo! Non è forse il cielo sempre più blu?

Prego tutti i gentili lettori di dare la più ampia diffusione possibile a questo testo e al problema delle scie chimiche. Il testo può essere copiato ed inviato ad altri lettori. Raccomando di visitare e di far visitare i siti indicati. La tutela della salute è garantita dalla Costituzione: difendiamo questo diritto!!!
Grazie a tutti.

Sulle scie chimiche vedi http://www.nexusitalia.com http://www.orgoneitalia.com http://www.centrostudileonardodavinci.it
http://www.acam.it http://www.chemtrailcentral.com http://www.carnicom.com
http://www.rense.com
http://www.apfn.org


Antonio Marcianò 15.08.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Di Bona, perchè non lo metti in vendita sul tuo sito? Un prezzo popolare, però! Senza intermediari si può fare. Lo fai in formato pdf e lo invii a chi ne faccia richiesta. Magari basterebbe una sottoscrizione volontaria o una donazione obbligatoria, pure simbolica! Meglio di niente! Sfrutta il web! Un'altra cosa: sul tuo sito non c'è modo di contattarti. Esisti? O sei anche tu un'allucinazione collettiva? ehehehe! Sei bravo veramente. Ma è dura la vita per l'arte in questo momento storico, in Italia naturalmente, che ce voi fa? I mecenati sono diventati 'mentecatti'.

Ciao

Riccardo Simiele 15.08.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

@ Riccardo Simiele:
Radiohead-Pink Floyd-Joy Division e non solo:
Genesis-King Crimson-The Cure-Cocteau Twins-Massive Attack-Simple Minds-Chemical Brothers-Depeche Mode-Bauhaus-Peter Gabriel-New Order...

la mia stima aumenta sempre di più...
io aspetto sempre quella teoria su anagrammi ed altro...

se vuoi ti mando l'indirizzo e-mail...
ciao!


:-)

Riccardo Galatolo 15.08.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

@Garufi penso che al di la del dimostrabile ,delle sue "rogne" legali; perche se non ha nulla da nascondere non si reca ai processi? cosa ha da nascondere? dica da dove provengono i famosi soldi con cui ha iniziato.

Matteo Alberti 15.08.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

X Simone

Per 'estraneo' intendevo David Lane, a scanso di equivoci! E' meglio specificare, eheh, non perchè non confidi nella tua intelligenza, ma perchè a volte uso un linguaggio che capisco da solo. Non voglio fare la fine di Pannella, che non si capisce più nemmeno da solo, ahahahah!

Ariciao

Riccardo Simiele 15.08.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Simone, hai ragione! Infatti noi siamo stati il feudo di cani e porci nella Storia. Ciò che tu fai capire è che la natura umana, in determinate situazioni, si comporta in modi così barbari. Però è un fatto, permettimi, che le peggiori efferratezze, nell'epoca moderna, ovvero dove un certo richiamo 'cristiano' nei valori umani era già presente - è chiaro che se torniamo ai tempi dell'antichità le cose cambiano - le abbiano compiute, in nome del predominio e della supremazia nazionale, proprio gli anglosassoni, oltre agli spagnoli e, in misura minore, agli olandesi, rimanendo nell'ambito europeo. Con questo non volevo intendere che ancora OGGI sia così. Ma non mi sembra che il Commonwealth (che nome ridicolo! sarebbe più appropriato Englishwealth), ovvero l'imperialismo sfrenato che solo una personalità ECCELSA come Gandhi ha saputo parzialmente frenare, sia stato una mia allucinazione. Così come non lo è la questione dell'indipendenza irlandese. Faccio una battuta: perchè i tibetani non hanno mai rotto le scatole a nessuno? Evidentemente esistono modelli diversi di società pacifiche. Ma sono facile preda di avvoltoi! In medio stat virtus.
So benissimo cosa non va bene nella mia famiglia, e cerco di fare in modo di migliorarla, se posso e, soprattutto se sono consapevole di ciò che non va. Un 'estraneo', possibilmente simpaticissimo intelligentissimo, etc., che mi viene a fare le lezioncine morali, anche se si rivela illuminante per molti, non mi sta molto bene, soprattutto se non si avvede della trave nell'occhio della sua famiglia. Comunque ho sbagliato a generalizzare, in effetti. E non ti preoccupare, non mi 'risento' se non mi 'registro', eheheh!

Ti saluto

Riccardo Simiele 15.08.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

C'è poco da ridere...
noi siamo il sorriso sulla bocca di Berlusconi e di tutti i policriminali che abbiamo al governo, alle istituzioni, alla chiesa.

Noi l'abbiamo sostenuto, eletto, approvato. Non noi come contestatori ante litteram, ma noi come popolo.

La storia a breve termine ci darà ragione.

Niccolò Petrilli 15.08.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe

sono nato a genova e ho abitato a pegli fino al 1981 , poi mi sono trasferito a vallecrosia in provincia di imperia dove risiedo tuttora.sono veramente contento di avere scoperto il tuo blog che spero servira' ad aprire gli occhi a tanti italiani . ma mi chiedo: cosa si puo' fare ? votare l'altra sponda non serve perche' se non sono peggio ci manca poco . mi pare che l'unica soluzione sia quella drastica cioe' ripartire da zero cambiando totalmente la classe dirigente e soprattutto educare i giovani su altri principi che non siano solo quelli del profitto. la ricetta e' quindi semplice manca solo la volonta' .....

continua cosi',grande beppe

roberto piastra 15.08.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

theHand x Grillo
VIGNETTA!!!

http://www.alkemik.com

---------------------------------

theHand aggiunge:
...almeno a lui (per fortuna) il libro l'hanno pubblicato, il sottoscritto ha un libro su Giordano Bruno che in 5 anni di reiterate proposte ha raccolto solo silenzi tombali, non-risposte e telegrafici "non è il caso" e "non è opportuno".
Ma magari hanno ragione loro, il mio non è un lavoro che merita la pubblicazione e quella fetta esigua di italiani che leggono, meritano di poter impiegare il loro tempo con testi più benedetti e meno eretici! :)

http://www.alkemik.com/comunicatostampagiordanobruno

Maurizio Di Bona 15.08.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione su un post di Riccardo Simiele.

Questa non vuol essere una risposta privata, ma una semplice riflessione: per quanto sia giusto guardare "in casa propria prima di aprire la finestra", non ci vedo niente di male nel fatto che un'inglese ci venga a dire che abbiamo una situazione politica a dir poco grottesca. Che poi pure loro non se la passino bene e che nella storia abbiano fatto più schifezze di noi sono d'accordo, ma penso che noi non siamo stati storicamente così violenti solo perchè abbiamo avuto meno mezzi, non perchè siamo più buoni o civili...dalt'onde parliamo di civiltà quando il nostro popolo più potente, i Romani, usavano CROCIFIGGERE SU VIALI ALBERATI gli abitanti delle città che conquistavano... che civili i Romani.
Insomma, se per parlare uno dovesse essere certo di essere completamente "puro", chi di noi potrebbe dire qualcosa? E poi mica è colpa di Lane se argentini e inglesi si sono ammazzati tra loro, che c'entra una persona con la sorte di un popolo intero?

Ps. Riccardo non ti risentire, non è una lettera polemica, è una semplice riflessione. Buon Ferragosto a tutti

simone garagiola 15.08.05 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Pensiero.
Sono andato a Venezia due giorni fà.
Dal parcheggio (€18.00) a Piazza San Marco (€7.50 a testa per noi italiani e €10.00 per gli stranieri con un barcone da paura), un continuo e incessante tirar fuori soldi.
Cerco un ristorante e noto che i prezzi di un primo (spaghetti al pesto) variano da €15.00 a €26.00, il secondo oltre.
decido di sedermi ad un bar adiacente Piazza San Marco e ordino,con timore,due toniche e due thè freddi....conto €30.00.
Poi ci lamentiamo che il turismo in Italia è diminuito.....l'unica speranza dell'Italia è il turismo e noi non facciamo altro che allontanarlo con le solite ruberie e truffe.
Ciao.
P.S.Caro Grillo sono leggermente furi tema, ma se ci pensi.....non molto fuori.

Domenico Angiola 15.08.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ordinerò il libro che consigli anche se questo può significare un ulteriore epigastralgia. Non riesco a non incaz...mi leggendo di queste cose, così come non riesco a non incaz....i leggendo quotidianamente sulle vicende economiche e politiche del tormentone estivo Bnl ed Ambroveneta.
Comprerò il libro per leggere cose che tutti sappiamo e che non c'è verso, almeno così sembra, di modificare. Mi domando se le colpe di questa situazione siano sia solo dei politici e del mondo dell'economia.
Molte volte, sempre più spesso devo dire, la mia impressione è che il senso morale e civico di noi italiani, di moltissimi di noi, sia sceso a livelli inaccettabilmente bassi. Spero che il prossimo anno le cose cambino, ma non ci giurerei molto!
Nell'augurare buon anno a tutti i bloggers mi auguro pure che "L'ombra del potere" sia un poco meno "palloso" dei libri , peraltro starordinari, di Travaglio......ma forse sarà l'argomento.

antonio carrassi 15.08.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

A volte mi sento come se Berlusconi non esistesse, come se fosse un'allucinazione collettiva, e continuo a vivere come se non ci fosse. Poi mi sveglio all'improvviso e ricordo che esiste eccome, esistono le promesse dei milioni di posti di lavoro, le famigerate tre i.i.i., i Previti, il partito degli imprenditori, il contratto con gli Italiani, insomma la trama di una operetta da avanspettacolo, con i furbissimi elettori italiani che si sono presentati al botteghino pensando di andare a vedere un'opera di Shakespeare. Che popolo di fessacchiotti! Oppure, sotto sotto, invidiosi di come si faccia strada in Italia, e fiduciosi di partecipare al banchetto? Ecco, non mi va che queste cose le dica un Inglese, però!

p.s. Dedico l'anagramma definitivo su Silvio Berlusconi, che un domani molto lontano sarà il suo epitaffio, se non sarà clonato:
'Inculò Boss, Re, Vili!'

Riccardo Simiele 15.08.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Divago un attimino,

E' stato dedicato un ai Blog, nel tentativo di allargare le conoscenze e i link a blog interessanti che altrimenti rimarrebbero oscurati... per saperne di più: http://blogday.wikispaces.org/

Ciao
Gloutch

Glauco Silvestri 15.08.05 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ancora lui!Personalmente mi sono rotto i cogl...
perché!?In uno Stato di Diritto (D maiuscola!) con tutti gli organi di controllo a posto,senza "vacatio legis";le sue furberie iniziano da lí,sarebbe stato messo a posto nel giro di 45'(battutaccia!) ne piú ne meno.Invece stiamo a parlare di qualcuno che non é assolutamente un imprenditore,al massimo impresario...E paranoia delle paranoie presidente del consiglio (tutto in minuscolo!)Non vado avanti perché non vi voglio annoiare.Solo una cosa:Indirizzata alla Fam.Craxi.Ricordatevi che la persona piú contenta della scomparsa del vostro parente,é propio lui.Non dimenticatelo mai!Il vostro babbo non é piú tornato a casa propio per far piacere a lui,quindi...meditate gente meditate

Angelo Iorlano 15.08.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Silvio,
chi come te querela giornalmente le persone che dicono ed espimono le proprie idee non fai altro che far perdere tempo alla giustizia, che si deve preoccupare e lavorare per ben altre questioni.
Forse lo fai apposta????

Domenico Angiola 15.08.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto di citare l'editore del libro per richiedere un milione di euro di risarcimento morale, a me sembra che sia un' "escamotage" di Berlusconi per partecipare anche lui (poverino, perché a lui niente guadagno?) ad ottenere i diritti d'autore di ciò che vi è scritto come fosse un'intervista sulla sua biografia.
Infatti è grazie alle gesta di Berlusconi se l'autore del libro ha potuto scrivere qualcosa che riguarda la scottante storia politica d'Italia.
Io non leggerò mai quel libro, per il semplice fatto che se lo leggo: è come dedicare tempo a conoscere Berlusconi ancora di più, facendolo diventare nella mia mente più potente (tutto tempo dedicato a lui come fosse il rosario e sottratto a cose ben più importanti).
Saluti a tutti i blogger.

Graziano Menghi 15.08.05 14:18| 
 |
Rispondi al commento

ti credo, aspettava che fosse approvata la riforma dell'ordinamento giudiziario, avvenuta il 20 luglio 2005, poi entrerà in campo un procuratore di fiducia e poi recupererà il tempo perduto e chiederà il risarcimento danni.

giorgia della seta 15.08.05 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Causa e effetto è tutto il nocciolo della questione, come dire niente si crea e niente si distrugge ma tutto si trasforma. Allora diamoci una mossa prima però bisogna chiarire gl'obbiettivi, mi sembrano molto vari. Facciamo come fanno i politici che approvano le leggi più dure da far mandar giù al popolo nel mese d'agosto cosi nessuno protesta. buon ferragosto a tutti

maurizio fioravanti 15.08.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Almeno questo libro ha trovato in Laterza un editore disposto a tradurlo e distribuirlo.
Non stessa fortunata sorte é toccata ad altro libro uscito nel Regno Unito nel 1998 e che non ha mai trovato uno straccio di disponibilitá alla pubblicazione in Italia. Si tratta di "The Italian Guillotine: Operation Clean Hands and the Overthrow of Italy's First Republic" di Stanton H. Burnett, Luca Mantovani (editore Rowman & Littlefield Publishers).

Leggeró comunque quest'"Ombra del Potere" (dalla copertina ruffiana e scontata),anche se mi annoia a morte questa roboante idea che il cavaliere rappresenti i mali di questa "nave sanza nocchiere in gran tempesta"

Un saluto
Illaro

Illaro Romannato 15.08.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

allora grazie...buon ferragosto anche a te :-)

Alberto Prandini 15.08.05 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, il tuo blog è fantastico. ho ricevuto da pochi giorni il tuo video.
Ho prenotato il libro "l'ombra del potere" on line. lo leggerò. ma ci sono persone che ritengono che il libro non meriti tutta questa attenzione, non ho letto il libro e mi limito a riportare il commento:

Mark (20-07-2005)
Mr Lane ha tutti i pregi del bravo giornalista britannico: uno stile semplice e diretto e una grande capacità di sintetizzare efficacemente fatti anche complessi. Ma le parole di elogio devono necessariamente terminare qui. "L'ombra del potere" aggiunge infatti ben poco di originale alla ormai vastissima pubblicistica antiberlusconiana e quel poco lascia sinceramente esterrefatti, tipo la critica alla legge Bossi-Fini in nome della gratitudine che gli italiani dovrebbero nutrire per i connazionali dei "goumiers" che combatterono nella penisola durante la seconda guerra mondiale (come argomento è proprio un "flop", Mr Lane; ha mai sentito parlare delle violenze inenarrabili di cui questi signori si resero responsabili in Ciociaria?)o la considerazione secondo cui, alla vigilia del G8, la preoccupazione maggiore per l'opinione pubblica mondiale sarebbero state le possibili violenze della polizia ai danni degli inermi manifestanti. Certi svarioni, per conto mio, sono più che sufficienti ad abbassare il voto a questo libro.
Voto: 2 / 5

A te e a tutti i frequentatori del BLOG, cosa ne pensate?
saluti

Cristiano

cristiano garufi 15.08.05 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo la massima del ferragosto:

Anticomunismo e antiberlusconismo:
Il primo lotta coi mostri del passato, il secondo con uno del presente

Buon ferragosto a tutti quelli di buon senso
ciao

eurasio mondini 15.08.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Se da una parte c'e' chi ha votato berlusconi, dall'altra c'e' una sinistra inerme... E la colpa di questa infermita' politica della sinistra non e' certo del Berlusca!

(Postato da: Alessandro Mencarini il 15.08.05 11:16)

La sinistra è stata colpita ad arte dagli anticomunisti berlusconiani. La colpa è anche del Berlusca che ha abbaiato in maniera assolutamente indegna (ma B sa cosa essere dignità..?) come un cane rabbioso contro le toghe rosse, il comunismo portatore di morte ecc.
Il popolino indeciso che si lascia impressionare da chi alza più la voce si è spaventato e lo ha visto come salvatore. Come negli USA dove quell'angioletto petroliere di Bush viene acclamato come salvatore della patria... L'italia non è Mediaset. Non c'è profitto del capo in gioco, ma il benessere della gente. Questo alcuni milioni di italiani proprio non lo vogliono capire...

eurasio mondini 15.08.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

domattina sarò davanti alla libreria alle cinque, ad aspettare che alzino la saracinesca... dovessero finire le copie... sono d'accordo sia con chi punta il dito contro altri, sia con chi dice che la sinistra è inerme... siamo in un bel casino.. come diceva Beppe in Beppegrillo.it, quando andiamo a votare non possiamo scegliere il migliore: siamo costretti a scegliere il male minore!!
buon ferragosto e ciao a tutti. e su la testa!

dario mencucci 15.08.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Sì siamo fatti male, siamo un popolaccio infame, ci meritiamo quello che abbiamo, etc. etc., ma non abbiamo mai stuprato e rapinato il mondo, in passato, come gli Inglesi! Oddio, ci si è provato un pochino pure noi, durante il colonialismo, e ne abbiamo fatte di porcherie, ma siamo stati tra i 'meno peggio'. La cultura anglosassone è tra quelle con le mani più sporche di sangue nella storia del pianeta, ma a casa loro sono molto educati, non c'è che dire! Chiaramente non è, il mio, un invito all'odio, ma soltanto all'autocritica! Spero di essermi spiegato.
Per cui consiglio a David Lane, che comunque va lodato per il lavoro di ricerca, di fare un bel volumetto sulle 'nobili' gesta inglesi degli ultimi 500 anni, ivi comprese quelle dei loro ex-connazionali galeotti mandati nelle Americhe a sterminare le popolazioni native prima, e ad insegnare la libertà poi.
Fatta questa dovuta precisazione, che spero non diventi una sterile polemica, visto che la Storia è lì a ricordarcelo continuamente, almeno fino alle relativamente recenti Falkland, non posso che concordare sulla pessima immagine che si ha di noi, appena mettiamo il naso fuori dei confini nazionali, grazie soprattutto a questa maggioranza indegna, e a come mi senta imbarazzato, parlando a volte con alcuni amici che ho all'estero.

Buon ferragosto

p.s. Non ce l'ho con il popolo inglese, qualcosa di buono l'hanno anche fatto, ad esempio i Pink Floyd, Led Zeppelin, Black Sabbath, Deep Purple, Joy Division, Pop Group, Radiohead...

Riccardo Simiele 15.08.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti stimo e ti seguo.
C’è un punto però in cui proprio mi fa incazzare. Anzi no, purtroppo, sospettare. Tu non vuoi vedere il potere immenso che nella nostra società, nella nostra cultura e politica viene detenuto dal Vaticano. Se si clika “vaticano” sul tuo motore di ricerca, non esce una news. Se si clika “chiesa” escono più articoli di “Dalla Chiesa” e 2 di cui solo uno leggermente critico su una delle posizioni di Ruini.
Davvero pensi che in termini di conseguenze politiche Berlusconi abbia fatto più danni, o sia stato una minaccia maggiore per la democrazia, della CEI??
Davvero pensi che non ci siano conflitti d’interessi miliardari nell’attuazione del concordato: 1016 miliardi di Euro l’anno s’incassa il vaticano dal solo stato italiano attraverso un marchingenio da Gambadilegno! (vedi puntata Report)
Davvero pensi che il sistema politico italiano non sia bloccato dal fattore DC: chi vince vince, loro (i clericali) hanno sempre la maggioranza dei seggi!!
Davvero pensi che sia più urgente leggere l’ennesimo libro sul berlusconismo, rispetto al rapporto sulle migliaia di giovani vittime dei preti pedofili che non avranno mai giustizia! L’impunità che diviene legale per questo genere di reati non è grave e emblematica? E’ esploso il caso grazie al giornalismo americano. Ma in italia secondo te che succede? Il vaticano al fine di "governare" lo scandalo qualche anno fa diede disposizioni tassative, attraverso un'Istruzione diffusa dalla Suprema Sacra Congregazione del Santo Uffizio, pena la scomunica, con l'unico obiettivo di evitare la fuoriuscita di qualsiasi notizia in merito. Tali disposizioni, sono state confermate nel 2001 dall'allora Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, Joseph Ratzinger… Quindi protezione e legittimazione.
Insomma perché nemmeno una parola Beppe?
Davvero non hai notato chi è che dirige, può cambiare palinsesto, decide l’agenda setting, sfrutta fino in fondo lo strumento mediatico nel breve medio e lungo periodo? Sai chi sono i primi personaggi presenti nella tv italiana secondo i dai dei centri d’ascolto?? Per non parlare delle vecchie e nuove fiction…e dei temi di Porta a Porta…
Potrei continuare per molto…
Insomma perché nemmeno una parola? Vuol dire essere anticristi essere anticlericali? Non credo.
Ciao a tutti e buon ferragosto

Simone Sapienza 15.08.05 12:56| 
 |
Rispondi al commento

il malsano portatore di democrazia non è l'effetto, ma la causa del dgrado morale e civile del nostro paese. la tragedia è che tutti in italia lo lasciano fare e disfare, quasi compiaciuti ed ammirati. per conto mio vedo una piccola via d'uscita, BERTINOTTI LEADER DELL'UNIONE. gli altri (prodi rutelli d'alema) non sanno nemmeno cosa sia fare veramente una politica di sinistra, pensare che il profitto non è l'unico scopo di un'impresa, che si decentrano tali imprese perchè il costo del lavoro è notevolmente inferiore, senza rispondere alla domanda di fondo, ossia il lavoro in certi paesi non costa meno, la questione è che non danno un cazzo agli operai, che vivono appena al disopra della soglia di sopravvivenza. leggete mezzanotte e cinque a bhopal. li è iniziata la globalizzazzione piu' vergognosa. hasta siempre e buon ferragosto a tutti. massimo.

massimo casali 15.08.05 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che il nostro P.d. C. abbia sporto querela nei confronti dell' Autore e dell' Editore, di codesto libro, non è altro che la conferma del fatto che costui è stato punto sul vivo. Altrimenti, che ragione avrebbe avuto, di agire così?
Perché non lo spiega a tutta la Nazione, visto che è così..."democratico"?
Chiedo: Se venissimo querelati e chiamati a comparire in tribunale, quale sarebbe il nostro atteggiamento? Di olimpica compostezza o ci lasceremmo prendere la mano da una certa rabbia e agitazione?
Non credo che chi è a capo di questa nazione, abbia agito per questi motivi quanto , forse, per il suo presunto prestigio ferito...

Ireneo Gerosa 15.08.05 12:41| 
 |
Rispondi al commento

a ferragosto c'è anche chi lavora (io ne sono un esempio), vedrò comunque di procurarmi il libro.

Roberto Caprai 15.08.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Come ci insegna la storia (che pochi conoscono a quanto pare!!!) da sempre abbiamo aspettato che fosse qualcun altro, magari da fuori casa, a "liberarci" o a risolverci i problemi. Anche in questo caso, siamo nel 2005 e siamo incapaci di uscirne da soli. Intanto il nano col sorriso - si, caro silviuccio - si strofina le manine e ride contento. Grazie italiani! Viva il Belpaese... semilibero

PER BEPPE: smettila di usare prodotti Microsoft! Cambia... Think different (una Apple al giorno...)

Piero Scarato 15.08.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a proposito degli stipendi dei parlamentari avrei da dire la mia.
Esmpio pratico:
un ingegnere (che ha uno stipendio più alto di un operaio, oserei dire commisurato alle responsabilità/capacità) progetta un ponte; poi questo crolla, a causa di un calcolo errato della struttura. L'ing in questione viene preso e messo in galera, o comunque avrà seri guai sopratutto se il crollo ha causato perdite umane.
Quindi paga di suo l'errore.
Un politico:
è responsabile del suo settore e pertanto ha uno stipendio commisurato (avrei anche qui da dire, ma tralasciamo).
Ora, a fine anno, il bilancio pubblico è in deficit o è peggiorato.....
bene (si fa per dire)perchè
il politico al massimo rischia il posto? Perchè chi paga sono i cittadini Italiani.
E' giusto?
MORALE:
se il poitico guadagna molto, perchè poi non ci mette del suo per pareggiare i conti ?
A questo punto mi sento di dire che se proprio deve svolgere quell'impiego, gli dò 1000 € al mese e ZERO privilegi...

Utopia??

Fabio

Fabio Ranuzzi 15.08.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e buon ferragosto.
Sarà un pò difficile ottenere una riduzione degli stipendi dei parlamentari, visto che chi dovrebbe proporla sono loro stessi. Ci vorrebbe un parlamento di "crociati", e non credo sia il nostro...anzi. C'era un signore che si lamentava degli insulti a chi ha votato il ladr...(oops)... Berlusconi. O è della banda anche lui, o il suo cervello è andato in vacanza al posto suo, a ferragosto, visto che lui è qui che scrive. Si fa per scherzare eh!! (mica tanto)

Roberto Gentili 15.08.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ehi bloggers... buon ferragosto a tutti.

Luca Tittoni 15.08.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

la cosa curiosa è che in Italia non è stato fatto uscire col titolo "L'ombra di Berlusconi"... e poi parliamo di paese libero e democratico? Bah...
chissà se c'è qualche libreria aperta a Ferragosto qui a Roma, ora vado a vedere...

BUON FERRAGOSTO NON-FERRAGOSTO A TUTTI, CIAO BEPPE
(tu scommetto che sei svaccato a balle per aria su qualche spiaggia col pc portatile, eh? vecchio bastardone! Ciao)

simone garagiola 15.08.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi... io sono andato sul sito di Laterza per comprarmi il libro e mi viene fuori un messaggio "Il libro viene spedito in contrassegno tramite posta celere... spedizione SOLO PER L'ITALIA"!!!
Ma che sei scemo? Come me ci stanno un casino di italiani all'estero che chiedono un TUO prodotto e tu gli volti le spalle? Non bastava questo, se anche fossi stato in Italia, Laterza scrive che "Le spedizioni sono sospese dal 27/7 al 22/8"!!! Ma andate aff.....o lavoratori del c...o!

davide merico 15.08.05 12:24| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO CERCA DI FARGLI FARE LA FINE DEL LIBRO DI TRAVAGLIO MA LA STAMPA IN EUROPA NON HA I VESPA,FEDE,MASOTTI E GLI ALTRI GIORNALI E GIORNALISTI LECCACULI E ZERBINI...MI AUGURO PIU' UNIONE E MENO CHIACCHIERE DAL CENTRO-SINISTRA, UN CONSIGLIO LASCIATELI LESSARE A FUOCO LENTO QUESTI DESTROSI(MANCANO POCHI MESI ALLE PROSSIME ELEZIONI)PRENDERE PER L'ORECCHIE I RUTELLI,I PECORARIO,I BERTINOTTI,I RIZZO,E SPIEGARGLI A SUON DI CEFFONI CHE BISOGNA CAMBIARE E CHE SERVE UN PROGRAMMA SERIO E POCHE PAROLE SEMPLICI ALTRIMENTI QUESTA INSULSA DESTRA GOVERNERA' IN ETERNO PEGGIO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA (ALMENO I DEMOCRISTIANI FACEVANO MANGIARE ANCHE MOLTI ITALIOTI) IL CONTARIO QUESTI STANNO ROVINANDOCI E GONFIANDO I LORO E DEGLI AMICI I CONTI CIFRATI ALL'ESTERO ASPETTANDO UN BEL CONDONO.......

valentini roberto 15.08.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

forse è giusto che certe cose si sappiano ma solo per poter agire di conseguenza:se appunto ci sarà da abolire i privilegi di cui godono, non solo i parlamentari ( che dovrebbero avere uno stipendio non più alto di quello dei loro colleghi spagnoli e cioè 2.900,00 euro circa al mese e non quanto invece hanno oggi) ma anche, l'ho già scritto altre volte, i consiglieri regionali, provinciali,sindaci, dirigenti dello stato, i dipendenti dei vari ministeri e delle varie presidenze ( camera,senato,repubblica) , e quelli della banca d'italia (informatevi degli indennizzi che hanno per trasferte o solo perchè ,poverini, si devono recare a lavoro in un comune diverso da quello di residenza)ecc.
fino ad eliminare tutte le consulenze esterne cui si avvale la pubblica amministrazione: da noi, in sardegna, pagano un avvocato che viene da roma, quindi in trasferta, perchè insegni ai dipendenti regionali, come ci si deve regolare nell'apertura delle buste per le gare d'appalto: è mai possibile?tagliare gli stipendi dei cosidetti manager delle pubbliche amministrazioni: possibile che ricevano anche 17.000,00 euro al mese? in sardegna quello/a che prende meno riceve oltre 4.000,00 euro al mese vecchi 8.000.000= di LIRE ma c'è chi arriva tra rif e raf a quasi 35.000.000= di vecchie LIRE. è giusto? secondo voi si può fare qualcosa per ristabilere una retribuzione meno da casta di privilegiati? considrate che alcuni di questi top manager ricoprono anche due incarichi. quindi un posto ,come si dice, potrebbero lasciarlo a un'altra persona. qualcuno mi sa dire a che serve il CITY MANAGER in un comune? non è sufficiente il sindaco o il segretario comunale o i vari assessori?

simona farci 15.08.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
Anche a Ferragosto davanti al computer???
anch`Io,
il nostro caro Beppe ci tiene sveglia la mente
perchè appena ci si lascia andare un pò,
si rischia di venir intorporiti da una televisione,e da giornali (non tutti in verità e per fortuna)che oramai anestetizzano le menti degli ITALIANI.
È vero come dice qualcuno, a preso MILIONI di voti, ormai è inutile negarlo sappiamo
come e dove;
come si può immaginare che per le prossime elezioni (Vedrete)ne farà un`altra delle sue, (uscita di scena dalla politica??),
per una faccia più presentabile, (Casini???),
e "REGNARE" per altri 4 anni.
Strategia che consiglio anche alla Nomenklatura
della "Sinistra" ormai obsoleta!!!
Buon Ferragosto a tutti!!!

Jo Bon 15.08.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Il libro lo potete vedere e acquistare on line anche qui:

http://www.ita-bol.com/bol/main.jsp?action=bolscheda&ean=978884207282

Deve essere interessante. Pero' penso che, a proposito invece di D'Alema, sarebbe meglio che fosse lui a guidare la coalizione. Ma non credo che troverà accordi sufficienti.
Ma come fa uno a votare PRODI? Non credo che quelle di D'Alema siano braccia rubate al lavoro.
Buon Ferragosto a tutti, qui a Calusco d'Adda (BG) c'e' il sole!

Antonio Chirizzi 15.08.05 12:01| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più bella di tutte è che è acquistabile su "bol.it" che se non erro è del nano.

Gianni Benassi 15.08.05 11:57| 
 |
Rispondi al commento

ps buon ferragosto anche a te

Alberto Prandini 15.08.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento

@ Alessandro Mencarini

per carità...obiezione più che lecita,ma io ho molta fiducia in Bertinotti

Rifondazione si sta rinnovando
(www.faustobertinotti.it)

io vedo ancora un barlume di speranza

Alberto Prandini 15.08.05 11:54| 
 |
Rispondi al commento

per Marco Beri... grazie per avermi fatto conoscere un nuovo sito... e per i chiarimenti che ho trovato.buon ferragosto

luigi prisco 15.08.05 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Per Marco Beri.

Giorni fa sulla Stampa, quotidiano di Torino, c'era una pagina interamente dedicata ai guadagni dei parlamentari e dei senatori italiani.
L'articolo metteva in risalto cifre incredibili, a dispetto di altri paesi nei quali i guadagni sono molto più contenuti. In barba anche alla legge che proibisce il finanziamento pubblico ai partiti, i politici italiani percepiscono somme di denaro sotto mille forme di indennità e di "rimboro spese". Per non parlare poi degli europarlamentari, che una volta eletti possono dirsi fortunati quasi quanto colui che fa 6 al superenalotto... A parte gli scherzi, andrò a vedere il sito da lei segnalato. Sarà pure demagogia, ma destra o sinistra che si ritrovi al governo non ha mai conosciuto opposizione quando è stato il momento di aumentarsi lo stipendio. Speranzoso che la proposta di Bertinotti di tagliare consistentemente tali stipendi non sia solo un gesto politico in vista delle primarie, mi auguro che qualcosa cambi. Anche se rimango pessimista.

Saluti.
Maurizio Ferrero

Maurizio Ferrero 15.08.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Buon ferragosto a tutti.Il libro lo possiedo dal 16.05.05, cioè da quando David Lane è venuto nella mia città a presentarlo con Michele Santoro. E' stata una presetazione memorabile , almeno per me. Devo ancora leggerlo però, ho dato la precedenza ai libri di Travaglio, che consiglio a tutti.

gennaro tosti 15.08.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Da "I grandi debitori"-copio-incollo-è ferragosto e la famiglia mi reclama altrove.

Purtroppo quello nella vignetta siamo noi,ora.

Il nostro cartello dice:

CAUSA imbecillità,codardia,paura,viltà, vigliaccheria, pusillanimità, indegnità, ignobiltà, abiezione, indecenza, umiliazione, avvilimento, svilimento, decadenza, degrado, scadimento, fifa e MANCANZA di valore, audacia,decoro, distinzione, rispettabilità, considerazione, stima, importanza, onore, onorabilità,decenza,coraggio,rispetto, amor proprio, correttezza,senso dell'onore, serietà, moralità,fierezza,orgoglio, nobiltà, signorilità, elevatezza, audacia, ardimento e ardire sono costretto a chiedere pietà.


Postato da: Elisabetta Carosi il 14.08.05 05:34

Buon Ferragosto-ferie di Augusto.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 15.08.05 11:46| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIAMOCI, ANCHE DOPO LE FERIE, MA SVEGLIAMOCI!
riprendiamoci ciò che è nostro, viviamo nel paese più bello al mondo, non facciamocelo rovinare da ladri, ignoranti e fancazzisti!!!
Buon ferragosto a tutti

antonio amante 15.08.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Buon ferragosto anche a te, solito braccino corto.....
Avresti potuto farci aprire le persiane e uscire allo scoperto offrendo un lauto pranzo nel tuo ristorante preferito e facendo trovare una copia di quest'opera imperdibile come segnaposto ad ognuno di noi....
Visto che se un tirchiaccio provvederemo al più presto da soli, come si dice....basta il pensiero.
Ciao Beppe e un buon ferragosto a tutti.


Tiziana D'Amico 15.08.05 11:44| 
 |
Rispondi al commento

- Alberto Prandini

"guarda caso Bertinotti & co. sono stati gli unici a tirarsi indietro quando l'Ulivo ha approvato vagonate di leggi pro-Berlusconi & soci"

Per carita', do a Fausto quel che e' di Fausto, ma mentre Rifondazione e' una forza di opposizione a tutti i costi, DS e amici belli sono una forza di governo. Peccato che col governo emergono anche cose come corruzione et similia. Quello che voglio dire e' che l'Italia non e' stata in grado di produrre una classe dirigente di sinistra che fosse in grado di risanare e tenere pulito il paese. La colpa e' tanto di chi continua a dare fiducia a DS e Margherita che fanno palesemente gli interessi del Biscione, che di chi da fiducia a Rifondazione, un partito che ama rotorlarsi nell'ingestibilita' e nell'estemismo delle situazioni. Invece di creare una sinistra moderna, forse non proprio sinistrosissima ma funzionale, a la Blair, si e' continuato a dare fiducia da una parte a chi rimpiange l'URSS, dall'altra chi rimpiange la DC. Questa Sinistra non la vedo bene, e per questo ho tanta paura.

"...ed alcuni non li definiscono che sfascia governo"

E a ragion veduta! Bertinotti e D'Alema fanno a gara a chi spacca piu' uova nel paniere! Non che abbiano sfasciato governi di tutto punto, ma tra i due mali...

Ricordando Michael Moore che pensa a Clinton come il nostro miglior Presidente Repubblicano di sempre.

Ah, e buon Ferragosto anche se qua in UK non e' festa (e ci sarebbe poco da festeggiare, c'e' un cielo che piu' nuvolo non si puo')

Alessandro Mencarini 15.08.05 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Angelo Secci come ti invidio... i miei sono dovuti emigrare tanti anni fa ed io vivo di nostalgia... sempre a programmare di tornare a casa... se l'amico di qualche post indietro mi lascerà arrivare fino alla pensione (sono statale) intenderei fare ritorno allora... ma sarà fra taaaaaaaaaaanto tempo, anche se non sono più una giovincella.
io davanti a quel mare me lo leggerei il libro sputtana berluska... mi deprime di più a casa. Ho un'infinità di amici stranieri che mi dicono (hanno imparato il romano) "nun te preoccupà anche i nostri non sono dei fiorellini... il più pulito cià la rogna" Però è anche vero che non mi sembra così valido il detto "mal comune è mezzo gaudio" e quindi un pochino di vergogna la provo anche io quando il nostro Silvio primeggia anche nelle sue smargiassate.
Beh, buon ferragosto dovunque voi siate

barbara langiu 15.08.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come siamo bravi ....
mentre la nostra classe politica completamente succube del potere economico recita teatralmente la sua parte, invece di sollevare la testa e richiamarli con decisione all'ordine noi che facciamo?
Prendiamo parte al gioco. Ci schieriamo di qua o di là e così facendo diamo credibilità a dei cialtroni che meriterebbero al massimo di lavorare come lavapiatti in un ristorante cinese...
Finché faremo questo, finché ci faremo prendere in giro allora ha ragione chi dice che abbiamo ciò che ci meritiamo.

Con buona pace di quegli italiani (direi pochi per la verità) che hanno capito e magari da tempo le regole di questo giochino perverso.

Buon ferragosto a tutti

federico cimmaruta 15.08.05 11:37| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente una pessima cosa doversi vergognare di essere italiani, è una cosa tremenda vergognarsi delle scelte dei propri compatrioti. L'importante però è alzare la testa e reagire, lo dobbiamo fare, per noi stessi e per i nostri figli, nonni e bisnonni.

P.s. Buon Ferragosto a tutti

Giovanni Grimaldi 15.08.05 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Per Luigi Prisco.
La mail sugli stipendi dei parlamentari e`, come molte altre che girano in rete, una bufala:
http://www.attivissimo.net/antibufala/stipendi_parlamentari/stipendi_parlamentari.htm

Internet e` un potente mezzo che diffonde e moltiplica tutto quello che gli viene dato, comprese le sciocchezze, piccole o grandi che siano.

Consiglio a tutti, prima di diffondere delle notizie, quali esse siano, di controllarle il piu` possibile e, nel dubbio, lasciar perdere.

Altrimenti ci comportiamo proprio come quei giornalisti che come prima fonte di notizia hanno solo il loro credo politico.

Ciao.
Marco.

Marco Beri 15.08.05 11:28| 
 |
Rispondi al commento

a proposito...buon ferragosto a tutti

Alberto Prandini 15.08.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Buon ferragosto a tutti.
Ho la fortuna di vivere in un bellissimo posto della Sardegna, ma oggi c'è vento e forse non andrò al mare.

A chi si vergogna di non poter andare in vacanza e tiene abbassate le tapparelle consiglio l'esilarante film "Mari del Sud" con Diego Abatantuono e Victoria Abril.
Il libro di David Lane potrebbe rovinarvi ulteriormente la giornata. Cominciatelo domani ;-)

Angelo Secci 15.08.05 11:24| 
 |
Rispondi al commento

@alessandro mencarini

voto Rifondazione...

hai letto l'ultimo post che ha spedito Travaglio? guarda caso Bertinotti & co. sono stati gli unici a tirarsi indietro quando l'Ulivo ha approvato vagonate di leggi pro-Berlusconi & soci

...ed alcuni non li definiscono che sfascia governo

Alberto Prandini 15.08.05 11:23| 
 |
Rispondi al commento

@ chiaradonna

no! ancora!!!
"ce lo meritiamo" ...parli sempre con un'incomprensibile pluralità,c'è un sacco di gente veramente in gamba... le spese le stiamo facendo tutti perchè il conto è stato presentato all'Italia intera

noi tutti che siamo sul blog, ci informiamo discutiamo e a volte litighiamo...ma non mi veniate a dire che è colpa nostra!

l'ignavia ha colpito troppe persone che se ne stanno ferme davanti alla TV, è di loro che ce se ne approfitta e tutti ne facciamo le spese

Alberto Prandini 15.08.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

intanto berlusca rappresenta la maggioranza della popolazione ed avete rotto ad offendere chi lo ha eletto; poi votate prodi che tanto bene ha fatto per l'italia come democristiano all'iri, poi al governo e poi in europa, vota prodi grillo vota prodi....se poi dovesse per puro caso andare male che fai? ci risarcisci? mah....maditate gente meditate....

maurizio meconi 15.08.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ormai sul p.n. di democrazia non c'e' piu' nulla di cui uno possa stupirsi.
Forse solo la rete ci salverà dal torpore in cui viviamo. Ci svegliamo solo quando qualcosa ci tocca da vicino, anzi vicinissimo.
Ti dico solo una cosa, vivo in una regione in cui si dovrebbe realizzare il ponte ma che all'interno di essa ci sono statali senza segnaletica.
Colgo l'occasione per salutarti e rivedo spesso il tuo dvd, mi da una carica....

Saluti a tutti e buon ferragosto.

Vito Guarino 15.08.05 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Lo comprerò sicuramente... in inglese, obviously! Visto che al momento in cui scrivo questo commento, nelle librerie, la versione italiana sarà già scomparsa... cmq, è vero. Se Berlusconi può fare tutto quello che fa... è colpa nostra!

Ciao
Gloutch.

Glauco Silvestri 15.08.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

"non voglio fare il pusillanime ma il dito lo punto verso altri, sono stufo di sentir parlare di "popolo italiano" come un unico marasma di gente stupida..."

Se da una parte c'e' chi ha votato berlusconi, dall'altra c'e' una sinistra inerme... E la colpa di questa infermita' politica della sinistra non e' certo del Berlusca!

Alessandro Mencarini 15.08.05 11:16| 
 |
Rispondi al commento

A parte il consiglio di far andare a ruba l'edizione Laterza, giusto perche' l'editore faccia cassa in caso di spese legali, per i fortunati che sanno l'Inglese consiglio il sempre odiato amazon.

http://www.amazon.co.uk/exec/obidos/ASIN/0141017708/qid=1124097142/sr=8-1/ref=sr_8_xs_ap_i1_xgl/202-7045271-2346243

Alessandro Mencarini 15.08.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

colpa nostra?
...non mi va proprio di sentirmi parte del grande capro espiatorio

non voglio fare il pusillanime ma il dito lo punto verso altri, sono stufo di sentir parlare di "popolo italiano" come un unico marasma di gente stupida...

saluti a tutti i compagni

Alberto Prandini 15.08.05 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Il libro di Lane è molto istruttivo; forse un po' prolisso, ma da conoscere senz'altro. Magari mettendoci insieme qualche altro titolo, per capire l'Italia e il mondo in cui ci troviamo a campare: Il declino dell'Italia di Petrini (Laterza) e L'impresa irresponsabile di Luciano Gallino (Einaudi 2005: malgrado i Berlusconi, qualche libro buono viene ancora pubblicato anche lì). E poi leggete Chomsky, soprattutto il suo Capire il potere (Marco Tropea Editore 2002). Ce n'è di che impallidire. L'Italia è diventata un giardino dei divertimenti per multinazionali e speculatori, con milioni di cittadini impoveriti, ignoranti, inebetiti ed entusiasti per essere stati estromessi dalla vita civile. Forse ce lo meritiamo.

Riccardo Chiaradonna 15.08.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

volevo essere il primo a commentare ma niente non ce l'ho fatta cmq Beppe, AUGURI di Buon Ferragosto in famiglia, io, come tanti son senza soldi e quindi a casina sto...del resto come tanti altri, un bacione, Alex.

Alessandro Tonetti 15.08.05 11:06| 
 |
Rispondi al commento

X luigi Prisco

E' una bufala datata minimo 2 anni fa!!

Domenico da Londra 15.08.05 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto questa e mail... e la voglio mettere a conoscenza del forum... forse non centra con l'articolo di Beppe, ma ve la invio lo stesso perché è scandalosa...
" MANDIAMOLI A LAVORARE :
Su alcuni giornali di provincia di qualche settimana fa c'era un articoletto imboscato ed in piccolo che spiega il recente voto del Parlamento all'UNANIMITA' e senza astenuti
(ma và?!) di un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa Euro1.135,00 al mese.
Inoltre la mozione e' stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
+
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro
1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO!!!
Far circolare.......si sta promuovendo un referendum per l' abolizione
dei privilegi di tutti i parlamentari............ Queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani......"

saluti a tutti

luigi prisco 15.08.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Io l'ho gia comprato qui in Inghilterra.
Lo sto leggendo!!!
Molto Bello!!!
E' la conferma di tutti i miei sospetti!!!

Domenico da Londra 15.08.05 11:02| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe! e buon ferragosto a tutti!

Gaia Bracco 15.08.05 11:01|