Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Merda solida

  • 646


Manifesto di guerra.jpg


Merda Solida.
Storia di un errore fatto apposta.


“Maurizio Scelli, lei stavolta ha raccontato di aver fatto curare quattro terroristi e di aver chiesto ed ottenuto dal governo che gli americani ne restassero all’oscuro.”

Scelli: “Ma io non ho mai detto al governo di non avvertire gli americani! Sono andato a Palazzo Chigi da Gianni Letta, e gli ho spiegato quali erano le condizioni per la liberazione delle ragazze: curare i feriti e non dire nulla”.
Dal Corriere della Sera del 26/8/2005.


Intercettazione telefonica realizzata il 27/8/05 alle 16.43

- Ciao sono io…
- Ciao…. Perché c…o chiami! Non eravamo d’accordo di sentirci in questo modo!
- Va beh… come per quel matto di Maurizio (Scelli, ndr) (Ride)
- Appunto… che c…o hai da ridere?
- La solita storia della merda rimestata?
- Lo sai benissimo, quello la sta rimestando e sta succedendo il bordello! E adesso ti ci metti pure tu?
- Ma se sta scritto su tutti i giornali, e dove starebbe il mistero allora?
- Intanto stanno cominciando le smentite e poi la gente non li fa i collegamenti, e quindi non capisce e poi si dimentica e intanto la merda si solidifica di nuovo
- Ma di quali collegamenti vai parlando?
- Ma dai B credi che Maurizio se li andasse a trovare da solo i combattenti avversari per poi curarseli…? Quel c……ne!
- Certo come in tutte le guerre! (ride)
- Non dire più quella parola se no metto giù
- Ma se li hai chiamati combattenti tu, io non posso parlare di guerra?
- Insomma lo sai bene: per gli americani è una guerra, perché lo è, ma per l’Italia, anche se siamo li, non è una guerra, ripeto: non è una guerra!
- E se non è una guerra uno scambio sarebbe lecito no? Come per i rapimenti di terrorismo… o no!
- Ma lascia perdere! Io ti voglio solo dire che se non rimestiamo la merda nessuno capisce che sparare su una nostra macchina (dei servizi, ndr) era un semplice vendetta per avergli nascosto e curato i loro nemici in cambio della liberazione di quella –omissis- della Sgrena!
- Ah vuoi dire che lo hanno fatto apposta?
- Ma dove c..o vivi? Erano incazzati come delle bestie, ci hanno considerato traditori… non lo sai come vanno le cose in guerra?




Appello del blog beppegrillo.it, aggiornamento:

Il conto corrente per la lettera sulle dimissioni di Fazio da pubblicare su un quotidiano è il seguente, le offerte sono libere:

Beppe Grillo ABI 05018 – CAB 12100 - c/c 116276 - CIN B - BANCA POPOLARE ETICA - causale: Fazio.


27 Ago 2005, 00:00 | Scrivi | Commenti (646) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 646


Commenti

 

Scelli: “Ma io non ho mai detto al governo di non avvertire gli americani! Sono andato a Palazzo Chigi da Gianni Letta, e gli ho spiegato quali erano le

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 29.09.15 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Questa cosa dimostra che gli italiani sono un popolo
senza dignita, nel mondo gli italiani sono visti come persone a cui e difficile fidarsi, cosa che hanno fatto nella secondo guerra mondiale e che continuano a fare da allora, la stessa cosa per la guerra in kosovo, sono stati uno degli stati piu' contrari alla guerra ma poi hanno mandato qualche areo per bombardare cosi pensando di entrare nelle grazie di tutte le parti, ma si sono sbagliati, in albania e kosovo gli italiani(come entitat politica) vengono solo ricordati come uno stato che non gli fregava niente degli morti albanesi,in serbia gli italiani vengono visti come uno stato che gli ha attacati.

eri torino 12.11.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento

percè un anno, Giorgio? Cosa succederà al web nel 2007?

marcello albano 01.02.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Articolo tratto da Italymedia.it Portale dell'Informazione Nazionale diretto da Antonello De Pierro


Tragica fine di un domatore in Veneto
Un raptus di gelosia di una tigre in calore all’origine della tragedia
di Maria Grazia Casagrande

MESTRE (VE) - Dunque, anche gli animali soffrono pene d’amore, gelosie rivalse…. Niente da invidiare agli esseri umani! Ci sarebbe da sorridere, se questo istinto di gelosia non avesse causato la fine tragica di Gaston Rosman, domatore olandese settantenne, che lavorava in un’area di adde-stramento animali a “Villa Orfei”, nel comune di Mestre, in provincia di Venezia.
Eppure, alla sua età, di esperienza ne aveva tanta.
Quello strano e misterioso sentimento che è l’amore ha spinto una tigre femmina in calore ad assalirlo alle spalle e ad azzannarlo al collo. Per il poveretto non c’è stato nulla da fare. Sua moglie ha tentato di salvarlo, entrando nella gabbia, ma a sua volta è stata aggredita e ferita dalla tigre maschio, che le ha impedito l'opera di soccorso. Straziante la scena presen-tatasi agli occhi dei soccorritori, intervenuti dopo l’allarme dato dalla donna in preda alla disperazione. Del Rosman restava ormai ben poco. Qualche brandello di abito insanguinato e pezzetti di carne e ossa sparsi qua e là, erano l’immagine eloquente della tragedia che da poco si era consumata.

http://www.italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0005.htm

Dario Domenici 24.01.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Articolo tratto da Italymedia.it Portale dell'Informazione Nazionale diretto da Antonello De Pierro

Finanziere di giorno, “magnaccia” di notte

di Maria Grazia Casagrande


ROMA - Alcune sere fa, gli agenti del Commissariato di P. S. di via Lepetit nel quartiere Prenestino, a Roma, hanno arrestato un uomo per sfruttamento della prostituzione. Il tizio era solito accompagnare una graziosa fanciulla dagli occhi a mandorla, di nazionalità cinese, in via Severina, per poi passare qualche ora dopo a riprenderla, sparendo insieme a lei nella notte romana. Il fatto non deve essere passato inosservato agli occhi dei poliziotti, in quanto la suddetta strada è generalmente frequentata da prostitute nigeriane. Dal controllo effettuato è emersa una realtà incresciosa e imbarazzante. L’uomo era un sottufficiale della Guardia di Finanza, impeccabile servitore dello Stato durante il giorno, ma che di notte, smessa la divisa, si trasformava in protet-tore della ragazza. Inevitabili le manette, che sono scattate immediatamente ai polsi del militare.
http://www.italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0004.htm

Dario Domenici 24.01.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Cercate su google TCPA oppure Palladium
Un anno alla morte di Internet!
www.no1984.org


Incest sister sister sex Incest sister sister sex [ http://bro.jerkthumbs.com/incestsistersistersex.html ]
Incest family sex stories videos free Incest family sex stories videos free [ http://bro.jerkthumbs.com/incestfamilysexstoriesvideosfree.html ]
Incest sex clips Incest sex clips [ http://bro.jerkthumbs.com/incestsexclips.html ]

Max 12.10.05 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Incest daughter sucks daddy Incest daughter sucks daddy [ http://bro.jerkthumbs.com/incestdaughtersucksdaddy.html ]
Incest anal perversions Incest anal perversions [ http://bro.jerkthumbs.com/incestanalperversions.html ]
Insest pic incest Insest pic incest [ http://bro.jerkthumbs.com/insestpicincest.html ]

Max 12.10.05 22:05| 
 |
Rispondi al commento

PER POTERE VERSARE PIU' COMODAMENTE I NS CONTRIBUTI POTRESTI ORGANIZZARTI ED AVERE ANCHE UNA POSTE PAY? IL NS COSTO PER VERSARE LI E' DI 1 EURO GRAZIE CIAO
SEI FANTASTICO!!!!!

MANUELA VACCA 11.10.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
ieri sera sono andato a vedere al cinema, "Romanzo criminale" di Michele Placido e c'erano tanti ragazzi di venti/venticinque anni. Ho pensato che loro, forse, hanno visto il film dal punto di vista spettacolare e non dal punto di vista storico.
Anche se le opere come queste sono sempre importanti per passare di mano le verità nascoste, credo che il problema sia lo scomparire della memoria storica attraverso il cambio generazionale. Ma questo problema non si può risolvere e allora bisogna darsi da fare per dire ai ragazzi che la vita è bella e che ci sono un sacco di cose da sapere. Anche quelle sconcertanti, quelle che sembrano fiction ma non lo sono.
Detto questo voglio aggiungere che secondo me il berlusconismo è morto e sepolto. Quest'anno è nato un altro movimento, molto più grande e lo sarà ancora di più. Sto parlando del grillismo e sono sicuro che andremo avanti per decenni.
Buena suerte a tutti...

Postato da: Gian Vito Liuzzi il 09

Gian Vito Liuzzi 09.10.05 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Incest sister family sex Incest sister family sex [ http://dau.thrustockings.com/incestsisterfamilysex.html ]
Incest taboo 'taboo' daughter Incest taboo 'taboo' daughter [ http://dau.thrustockings.com/incesttabootaboodaughter.html ]
Incest family fun sex mom Incest family fun sex mom [ http://dau.thrustockings.com/incestfamilyfunsexmom.html ]

Albert 06.10.05 19:41| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe to ho ascoltato in quel di foligno e devo dire che mi sei piaciuto un bell pò ;in poche parole ,mi sembra di aver capito, che stiamo vivendo come fossimo in un grande campo di fave.... e come uno si abbassa un attimo...!!!!!!.
Vaaabeene come direbbe un comico in radio ma comunque ti volevo fare un appunto riguardo allo spettacolo di foligno, mi anno venduto biglietti regolari-veri ma con un piccolo inghippo :non c'erano ne fila ne sedie . Ora capisci che in un tuo spettacolo questo non ti fa onore ,anche perchè ho dovuto assistere in piedi!! Chi organizza questi eventi non pensi solo ai soldi!!! ciao sei un grande.

carlini marco 20.09.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

MOLTO IMPORTANTE!! DATE UN OCCHIO AL PROGETTO TCPA (Trusted Computing Platform Alliance) perchè si gioca il futuro delle libertà informatiche e di opinione dei nostri figli!. Io credo che sia vero, in particolare tutti i risvolti politico-economici mondiali. Leggetelo anche se lungo. non so di chi sia il sito, ma ci sono numerosi link che sembrano confermare!
ciao
http://jack.logicalsystems.it/homepage/techinfo/Palladium.asp

Postato da: claudio giuliani il 16.09.05 11:36

claudio giuliani 16.09.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

che amarezza questa intercettazione telefonica, quanto sconforto sul tricolore che avvolge la bara di Calipari.
riposi in pace

Emiliana Di Carlo 12.09.05 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ti ho visto ed ascoltato in alcune delle tue apparizioni nei teatri, ma è la prima volta che ti scrivo.
Volevo esprimere la mia, sul tuo instancabile "lavoro", nel cercare di far capire alla gente,che oggi più di ieri, il mondo politico,in special modo, ma non solo quello, fà di tutto per travisare la realtà, a volte cambiando il senso delle cose con nuovi termini che "truccano" il vero significato.
Siamo proprio in mano a pubblicitari, maestri dei messaggi nascosti, mascherati,forvianti,
maestri dell'ILLUSIONISMO, altro che Silvan.
Dov'è che stiamo andando? Chi può far cambiare le cose? C'è un futuro positivo per i ns. figli? oppure esiste solo la rassegnazione!!!!
Non ti nego che mi piacerebbe vedere la faccia di qualcuno alla notizia " Beppe Grillo fonda un nuovo Partito Politico " (pensa ad Emilio Fede per es.).
Perchè non pensi seriamente a questo?

Un cordiale Saluto da Gianfranco

Gianfranco Consiglio 09.09.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

con piacere ho visto il tuo non so se chiamarlo spettacolo ho grido di allarme verso una società che piano piano ci frega comunque qui a roma ti ho ascoltato con interesse e ho scoperto cose che non sapevo complimenti sei un grande ti seguirò via rete cordiali saluti

mauro moscaroli 07.09.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Conclusione della lettera sulluniversità

..con una media del 17.84 ed io che avevo totalizzato 18.57 son stata respinta! eppure il professore sa benissimo che quello è il mio penultimo esame e così mi farà tardare la laurea di UN ANNO E MEZZO (se tutto va bene, tra l'altro!)
Comunque, sicura di averLe fatto perdere del tempo, questa non era altro che una testimonianza dal mondo dell'università che noi si subisce quotidianamente PAGANDO SIA IN TASSE CHE IN UMILIAZIONI .
Grazie per l'attenzione e la possibilità di scrivere queste cose. ciao

daniela grani 07.09.05 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Io spero tanto che Siniscalco faccia quello che ha annunciato..
"Umberto, tu non capisci. Ho trasformato la questione delle dimissioni di
Fazio in una sua scelta personale, dalla quale il Governo può chiamarsi
fuori, non appoggiandolo e nemmeno silurandolo. Fazio resta dov'è e sembrerà
farina del suo sacco, il Governo è pulito ed il tuo polo bancario è salvo. E
io mi merito undici e lode. Ah già, le impuntatine di Siniscalco.. anche tu,
che noia però, che pessimismo gratuito.. Ma abbi fiducia in Letta, che come
media lui non media nessuno! Che ne dici Umbertone?"
E' come essere stata all'ultima cena. Quella di Arcore intendo..

Maria Cristina Sanfelici 07.09.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
il mattone del muro sul quale piango è quello dell'istruzione.In 6 anni di università a Padova ne ho viste di tutti i colori!Ringraziando in Buon Dio sono in tesi (biologia)ma sono passata ,io e la mia famiglia, attraverso questo mondo universitario che io credevo "fatato" in realtà è un covo di pazzi.
Tanto per cominciare ,una volta iscritti al corso quinquennale ci hanno fatto compilare un bel modulo ke chiedeva se volevamo il vecchio o il nuovo ordinamento.Noi, matricole idiote, (così disse il professore in corridoio)abbiamo DOVUTO scegliere il nuovo ordinamento tentati dal risparmio economico promesso e dalla brevità del corso (il cosi detto 3anni + 2anni). La Signora Moratti ,in quell'occasione, fece i complimenti all'università di Padova x essersi adeguata..." immediatamente alle nuove normative che renderanno grande la cultura italiana xchè l'universita sfornerà moltissimi nuovi laureati ogni anno.." ... si ma con l'inganno, visto che le tasse universitarie ogni anno aumentano tanto che sarebbero degne per i figli del sultano del Brunei..inoltre tanta è la sporcizia che c'è dentro l'università che una riforma non basta.
Tanto per farLe degli esempi esiste gente che si presenta agli esami e dopo aver scritto nome e cognome consegna il foglio bianco e passano l'esame col 21;gente che riesce ad andare agli anno successivi avendo la metà di crediti necessari per superare l'anno;esami che bloccano anni persone rendono la vita facile ad altri che riescono nell'impresa dopo averti detto che fino all'altro giorno era in viaggio sulla barca a vela di papà;..Dopo quasi due anni che tento di passare iuno degli ultimi esami che mi manca per finire , scopro di essere stata bocciata. Vado a Padova x vedere il compito e rendermi conto degli errori fatti. Dopo una quasi collutazione col prof. (mi lanciò un urlo in faccia x averlo disturbato ) scopro ke sulle 4 domande ke avevo risposto solo una era errata e la media era 19 aveva promosso gente con la med

grani daniela 07.09.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe (scusa il tu, ma come tanti, ti sento un amico)ti propongo una riflessione: non è che Follini sta coprendo B. per la nuova legge elettorale? ovvero, sta facendo la parte del cavallo di troia e non solo verso le opposizioni? nel nuovo partito unico della dastra, inevitabile dopo la legge e gli sbarramenti turchi al 10%, marco f. siederà alla destra......mifirmerei "AnonimoPrudente".

Antonio Trezzi Commentatore in marcia al V2day 07.09.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, non mi è piaciuto affatto quando hai definito l'appello su Fazio "democrazia diretta".
Sono d'accordo con molte delle cose che dici, solo mi chiedo che gusto ci sia a fare appelli e basta. Se hai proposte politiche, falle.

Se non vuoi candidarti ci sono le fome di democrazia diretta: referendum e leggi di iniziativa popolare.
Con gli appelli sui giornali non si fa "democrazia diretta", ma se mai "si fa opinione".
"Democrazia diretta" differisce da "fare opinione" perchè la democrazia si basa sullo stato di diritto, cioè su leggi.

Ti prego in futuro di non abusare del termine "democrazia diretta", termine che nel nostro ordinamento ha un preciso significato: significa dare al popolo la possibilità di legiferare.

Se vuoi prenderti la responsabilità di fare "democrazia diretta" dovrai farti il mazzo quanto se lo sono fatto i cittadini che negli anni hanno raccolto le firme per i referendum e le leggi popolari, con il successo che conosciamo.

Stai attento: a fare il lamentoso c'è il rischio di annoiare. E' più utile, più difficile, ma anche,a mio parere, più consono alla tua caratura, tentare di fare il legislatore.
Legiferare attraverso gli strumenti di democrazia diretta significa qualcosa di preciso e di impegnativo. Provaci, magari lo trovi divertente.

Okkio, confondere "fare opinione" con "democrazia diretta" ha sempre portato male.

antonio marsicola 07.09.05 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, sono d'accordo con molte delle cose che dici, solo mi chiedo che gusto ci sia a criticare il mondo e basta. Se hai proposte politiche, falle.

Se non vuoi candidarti ci sono le fome di democrazia diretta: referendum e leggi di iniziativa popolare.

Con gli appelli sui giornali non si fa "democrazia diretta", ma se mai "si fa opinione".
"Democrazia diretta" differisce da "fare opinione" perchè la democrazia si basa sullo stato di diritto, cioè su leggi.

Ti prego in futuro di non abusare del termine "democrazia diretta", termine che nel nostro ordinamento ha un preciso significato: significa dare al popolo la possibilità di legiferare.
Se vuoi prenderti la responsabilità di fare "democrazia diretta" dovrai farti il mazzo quanto se lo sono fatto i cittadini che negli anni hanno raccolto le firme per i referendum e le leggi popolari, con il successo che conosciamo.
Stai attento: a fare il lamentoso c'è il rischio di annoiare. E' più utile, più difficile, ma anche,a mio parere, più consono alla tua caratura, tentare di fare il legislatore. Legiferare attraverso gli strumenti di democrazia diretta significa qualcosa di preciso e di impegnativo. Provaci, magari lo trovi divertente.

antonio marsicola 07.09.05 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per la pagina su Fazio!!
Non si riesce a far la stessa cosa per lo stipendio-privilegi dei parlamentari ed affini che sono vergognosi?é mai possibile che in un periodo di recessione questi si aumentino lo stipendio sempre?

Antonio Padovani 07.09.05 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Beppe Grillo, approfitto del suo spazio conquistato sul web per segnalare questa iniziativa promossa dalla aduc per abolire il canone rai.

http://www.aduc.it/dyn/rai/petizione.html

Invito chiunque ad andare a questo indirizzo e firmare la petizione.

Se lo ritiene opportuno può aggiungerla anche fra le sue iniziative personali. E aggiungo, a mio modesto parere, che è più prolifico cercare di unirci per cambiare o abolire una legge ingiusta e vessatoria, piuttosto che cercare di mandare a casa questo o quel governante.

Segnalo inoltre altri due link:
http://web.tiscali.it/lega_nord_arcore/disdetta.html
http://www.smshome.net/notizie.phtml/id/10/

Paolo Stranieri 06.09.05 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
ho ricevuto da un amico questo messaggio:
Il numero magico 892892, che replica il vecchio numero 12 della Telecom italia, non è di Telecom, ma di una società americana INFONXX, mentre il dominio www.892892.it, è intestato a "Il Numero Italia s.r.l."
Vuoi saper i costi?:
-dal telefono di casa 0,12euro di scatto alla risposta
0'03 euro al sec.
- 5 minuti per ottenere un numero costano quindi : 9,12 euro !!!!!!!!!
PASSARE L?INFORMAZIONE A PIU' PERSONE POSSIBILI!!!!!
La mia nonna ci cascherebbe subito !
Monica da Viareggio, spettacolo grandioso troppo breve

monica bertacca 06.09.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!

Ho avvisato ieri pomeriggio Banca Fineco che si sta diffondendo una mail molto verosimile che
invita gli utenti a visitare il sito www.finecobanca.net ed inserire nome
utente, password e pin.
Il sito in questione, identico all'originale, ruba
i codici e poi reindirizza l'utente sul sito corretto.

Alle ore 17.30 di oggi martedì 6 settembre 2005 non sono ancora stati presi provvedimenti, nonostante io abbia suggerito di avvisare gli utenti del pericolo che corrono.
Non capisco perchè inviino mail pubblicitarie non richieste dei loro partner e poi non avvisino di problemi di questa gravità.

Luca

Luca Ratti 06.09.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Su banche e conti correnti.
Vorrei segnalare che, dopo aver lavorato all'estero, ho lasciato aperto un irrisorio C/c in una banca inglese. Così, per ricordo. Un conto con bancomat ed estratto conto trimestrale spedito in Italia. Ebbene il costo è zero e ci ritrovo anche qualche spicciolo in più. Smettiamola con la balla che anche all'estero devi pagare per affidare i propri soldi!!!
Disponibile a provarlo im qualsiasi momento.

gionata simoni 06.09.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno dovrebbe imparare a sparare sulle propie palle più tosto che uccidere innocenti
sono macchinose e assurde certe storie...

enrico lolli 06.09.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Rodengo Saiano Brescia

Caro Beppe bisogna dire anche al nostro amico Prodi che i pensionati sono andati in europa con euri e lor signori con EURO.Tutti difendono gli interessi dei pensionati DESTRA SINISTRA CENTRO basta siamo alla fame.Beppe parla per noi ti prego.

ciao francesco rolfi

Francesco Rolfi Commentatore in marcia al V2day 06.09.05 14:14| 
 |
Rispondi al commento

sinceramente...... dove stiamo andando a finire...... tu uccidi uno dei miei perche' io non ho permesso che morissero delle persone.....
vi rendete conto dell'assurdita'...
non e' nemmeno piu' una questione di territori o di interessi... questa e' ripicca e' come il bambino che da un pizzicotto al fratellino perche' gli ha rubato il giocattolo, solo che qui' si parla della vita della gente.....
Bho io non so piu' che dire.......

Marco Boi 06.09.05 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Dio mio.
Leggere questa roba mi fa venire voglia di auto-eliminarmi prima di poter cadere in mani avversarie ... dato che sono tutti degli stronzi maledetti

in sostanza

-la sgrena viene fatta prigioniera dai terroristi
-chiedono di curare 4 persone e non dirlo agli americani
-noi lo facciamo
-loro lo vengono a sapere
-ci sparano
-noi non lo diciamo a nessuno.

E perchè? Perchè siamo troppo delle merde, siamo troppo piccoli, abbiamo troppo bisogno di tutto ... il nostro paese è stato distrutto dagli interessi di pochi, lasciandoci a terra.
Adesso è impossibile fare i coraggiosi, sputtanarli e mandarli a cagare! I cinesi lavorano al posto nostro, gli americani possono schiacciarci con qualche triangolazione economica quando vogliono.

Ecco quel che succede. Teppismo da strada versione 2.1

Luca Gava 05.09.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

carissimi,
dopo gli spettacoli del beppe nazionale ho cominciato ad aprire un po' gli occhi, e cercarmi i canali di informazione piu' diretti possibili (fra gli altri ho conosciuto Alex Zanotelli, qui vicino a milano per sapere cosa realmente succede in africa).
Come si fa a far capire a tutta questa gente, asservita ai potenti del caso (vedi vicenda RCS con implicazioni a destra e a sinistra) che non mangiamo piu' tutto cio' che ci danno in pasto?
Da 2 anni non compro piu' giornali e da 2 mesi non guardo piu' telegiornali. Se voglio delle notizie vado a cercarmele...qualcuno vuole fare come me? Riusciremo a fargliela capire?

tomas basso 05.09.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Beh la differenza più grossa che noto tra lo tsunami in Asia e Katrina in USA è che lo tsunami in Asia ha scatenato in tutto il mondo una gara di solidarietà nei confronti di quegli sfortunati, perchè potessero ricevere gli aiuti per ripartire prima possibile. Negli USA Katrina ha scoperchiato un pozzo nero di violenza e di sopraffazione, al punto che gli stessi amerikani non hanno avuto altra idea che di utilizzare i contingenti ritornati dalla guerra per combattere la violenza con altra violenza.
Ed io nelle persone che ho intorno non sento la minima voglia di fare qualcosa perchè questi si riprendano. Se un disastro naturale porta allo scoperto una realtà sotterranea di volontà di sopraffazione e di sciacallaggio, ebbene, che si arrangino tra di loro, purtroppo, chissenefrega.

Vic Bonazzi 03.09.05 00:39| 
 |
Rispondi al commento

piccolo aneddoto socio politico etico morale....

quegli idioti degli americani delle comunita` Cristiano-Evangeliche (nonche` elettorato base di Bush) dicevano a proposito dello Tzunami:

`La mano di Dio ha colpito quei luoghi perche` potessero riconoscere nell`occidente salvatore la vera fede in Cristo....`

son curioso di sapere che dicono adesso che sono stati mazziati da madre natura allo stesso modo con l`uragano Katrin.....

che dite?

Alessandro Vitali 01.09.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse VEDERE LA PAGINA SU WEB

può cercare le parole GRILLO FAZIO su www.ebay.it

l'oggetto è il numero 6557921513

l'indirizzo completo è questo
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=6557921513

ciao

NON FATE OFFERTE

Raffaele Colaianni 01.09.05 10:35| 
 |
Rispondi al commento

ho letto sul Corriere che dal 24 settembre parte una nuova campagna per sensibilizzare i cittadini all'arte, o meglio a raccogliere fondi per il restauro dei beni culturali italiani. sembra che "lo stato dei beni culturali italiani è sempre più in crisi" e "Senza il tuo aiuto, l'Italia potrebbe perdere qualcosa"

la realta' come sempre forse e' un'altra. I fondi c'erano e li hanno usati per finanziare la guerra ...

Basta dirci Ca...ate.

(ANSA) - ROMA, 25 ago - Nel 2004 quasi l'80% dei fondi dell'8 per mille gestiti dallo Stato sono stati destinati per finanziare le missioni militari italiane e in particolare quella in Iraq: lo denuncia Giulio Marcon, portavoce della Campagna 'Sbilanciamoci' promossa da numerose realta' della societa' civile italiana.
''Ormai da anni - afferma Marcon - i fondi dell'8 per mille gestiti direttamente dallo Stato vengono utilizzati per gli scopi piu' disparati, e tra questi il finanziamento delle missioni militari all'estero. Nel 2004 si e' arrivati ad una situazione che ha dell'incredibile: ben 80 dei poco piu' dei 100 milioni di euro destinati allo Stato dai contribuenti sono stati stornati per finanziare le missioni militari italiane e in
particolare quella in Iraq, che pesa per oltre il 50% sui costi di tutte le missioni militari italiane''. Eppure, secondo Marcon, la legge 222 del 1985 (che istituisce il fondo) parla chiaro: le somme destinate allo Stato devono essere utilizzate 'per interventi straordinari per fame nel mondo, calamita' naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione dei beni culturali' (art. 48).
Attualmente, secondo Sbilanciamoci, agli interventi per la fame nel mondo vengono destinate lo 0,9% delle risorse, ai rifugiati lo 0,6%, ai beni culturali il 13,8%, alle calamita' naturali il 5,0%. Tutto il resto (il 79.6%), alle missioni e alle spese militari. ''I soldi degli italiani - incalza Marcon - sono utilizzati per finalita' diverse da quelle previste dalla legge: la volonta' dei contribuenti non e' rispettata ed e' palesemente ingannata. Il trucco contabile utilizzato dal Governo e dal Parlamento e' quello di ridurre, in ogni legge finanziaria, il fondo 8 per mille, stornandone una parte per esigenze di finanza pubblica. In questo caso lo storno e' stato di 80 milioni per le missioni militari, che non si sarebbero potute finanziare seguendo la lettera della legge 222/85''.
La campagna Sbilanciamoci denuncia questa operazione ''che fa aumentare ancora di piu' le spese militari in Italia, cresciute di oltre il 10% negli ultimi tre anni'', e annuncia che condurra' una ferma iniziativa anche in occasione della discussione della prossima legge finanziaria, per ''impedire nuovamente lo storno dei fondi''. (ANSA).

Elio Manca 01.09.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

"mentre parliamo a New Orleans e in Mississippi la gente muore...
perchè per opera dell'uomo e della natura deve pagare sempre la povera gente?
aiuto Dio..."


Perchè la povera gente che si è riparate nello stadio non è morta?
Diciamo che chi è rimasto da solo credendo di farcela è morto....chi è scappato è sopravvissuto, chi si è riunito in comunità è sopravvissuto (la vera forza dell'uomo sin da quando era un primate....riunirsi in comunità organizzate).

La realtà è che quel piccolo innalzamento dell'acqua del mare provocato dallo scioglimento dei ghiacci(qualche centimetro) sta aumentando enormemente la superficie di h2o che evapora spingendo sempre + il clima della terra in partenza diverso da quello di GIove per gas e dimensioni.
Vi ricordo che su Giove è presente un mega uragano che va da un tropico all'altro e spazza tutta la fascia equatoriale in cerchio senza mai fine.
Pian piano l'aumento del vapor acqueo nell'aria porta a questo....ma bisogna notare che altre condizioni rimangono diverse.

Altra nota che meriterebbe un po' di attenzione è: Il petrolio è una risorsa che deriva dalla fossilizzazione di antiche foreste abbattute e inglobate nel terreno per poi subire la trasformazione che le ha fatte divenire petrolio.
COsa le ha abbattute? Terremoto? Uragano?

Negli eventi eccezionali Katrina è il + potente uragano che ci sia mai stato, che ha colpito una zona fortemente centralizzata (è per questo che si parla di delocalizzare) con molte persone e costruzioni vicine.
Un evento che si verifica ogni 100-200 anni....come il terremoto dello tsunami...che ha in suo precedente nel 1800 in Cina (un 9.3 con 500000 vittime stimate...).
Purtroppo ogni 100 anni si stima avvengano tali fenomeni....a memoria di quanto sia ancora piccolo e meschino l'uomo che si crede padrone del mondo.


giorgio delle pertiche 31.08.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

mentre parliamo a New Orleans e in Mississippi la gente muore...

perchè per opera dell'uomo e della natura deve pagare sempre la povera gente?

aiuto Dio...

Luigi Esposito 31.08.05 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, caro Beppe un c...o, manco ci conosciamo, se ti offendi fallo. Ti ascolto da tempo, ammiro le tue iniziative, ho imparato molto da te perchè hai dimostrato, non solo a me, che realmente esiste un sistema di controllo della gente ( la seconda scelta del gran maestro della loggia massonica propaganda due ) fatto di informazione che nega la libertà del proprio pensiero. Ai tempi di tangentopoli, che putt...ta, i telegiornali, anzi, i giornalai (vedi sopra chi comanda ) dicevano che la gente si è stupita sapendo, da loro, che i politici rubavano...! Ma noi tutti lo sapevamo da sempre, tutti: si sono stupiti solo loro. Bravi servi, i giornalisti dalla lingua marrone la cui moglie non chiede del cattivo alito ma del conto corrente, che più bianco non si può. Potrei scrivere per ore, come tu lo fai nelle tue serate parlando, di queste cose, per ore giorni anni. Questa mia breve è solo una premessa per chiederti di aggiungere nel Muro Del Pianto un altro link. Secondo me ci sono solo due modi per affrontare i problemi, nessuno escluso, il primo è continuare a parlarne, il secondo è cercare una soluzione. Bè, io scelgo il secondo.E' difficile concentrare un pensiero così ampio e incazzato. Leggo da molto il Blog, e la terza volta che posto. Probabilmente l'ultima, un cordiale saluto a tutti. E' stato un piacere.Hei, leggerò ancora!

Claudio 31.08.05 05:37| 
 |
Rispondi al commento

@ quanto Postato da: liana cavallaro il 30.08.05 13:34

Potresti provare a passare a un contratto flat.
Non c'è solo Alice di Telecom...per esempio c'è anche Tiscali, forse Libero, Tele2, Parla.it e altri di sicuro...ciao ciao

federico carboni 30.08.05 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
prova a leggere l'articolo del giorno 30/08
sul petrolio sul sito dell'Ansa...
Ci vogliono far credere che dal 1977 ad oggi la benzina è calata... un abbraccio

Flavio Nassi 30.08.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Non so se ha dato fastidio solo a me la campagna pubblicitaria che il TG5 ha fatto all'interno del tg dei nuovi programmi mediaset sul campionato... Io credo che un tg che si fregi di questo titolo non si possa permettere di seguire così sfacciatamente gli interessi economici del suo editore così ho scritto a 'dillo al TG5' quanto segue:

"Che mediaset sia una tv commerciale è un fatto di dominio pubblico, e quindi che viva sugli introiti della pubblicità è del tutto normale. Altrettanto normale è che, a fronte di un investimento (immagino) significativo per aggiudicarsi i diritti del campionato di calcio italiano, siamo stati tartassati in ogni momento con la pubblicità di questo fatto (e delle relative trasmissioni): è una tv commerciale e fa pubblicità ai suoi prodotti.
Tutto bene.
Quello che però trovo vergognoso e inaccettabile è che per tutta la settimana precedente la prima di campionato il TG5 ha dedicato IN OGNI EDIZIONE uno SPOT (perchè così si chiama quello che avete fatto)ai nuovi programmi Mediaset sul campionato. Con in più la pretesa di farlo passare come un servizio di 'costume', come cambiano le abitudini degli italiani, svolta epocale... come se noi non fossimo in grado di capire che ci stavate prendendo in giro!

So perfettamente che Mediaset non chiede un canone, e che quindi è libera di trasmettere ciò che vuole (e io al limite sono libero di non guardarlo), ma allora per favore non dite più che siete dei giornalisti!
Negli anni (prima dell'ultima ridicola versione 'rotocalco rosa') il TG5 si è sempre distinto per essere una testata abbastanza obiettiva e pluralista, guadagnandosi col tempo la preferenza (compresa la mia) di molti ex-spettatori RAI.

Allora, se posso accettare le interruzioni pubblicitarie durante il TG, non sono disposto ad accettare la pubblicità come servizio dei TG.

Ordine dei giornalisti, se ci sei batti un colpo."

Ultimamente ho scoperto che scrivere ai 'potenti' non serve a niente... però ti fa sentire un po' meglio...

ciao


Carlo Torriani 30.08.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho bisogno di aiuto.
ho un abbonamento ad alice e ad ogni bolletta mi addebitanoil triplo delle ore fatte di connessione.
il mio computer ( come tutti) registra ogni connessione ed ogni durata e mi conferma la truffa.
c'è qualcun'altro nelle mie condizioni?
avete suggerimenti da darmi?
purtroppo skipe per me non conviene e neanche fastweb.

liana

liana cavallaro 30.08.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno dei postisti ha letto la sentenza del TAR LAZIO 6157/2005 che ha respinto il ricorso della ABN conro la Banca d'Italia?
E' molto interessante, la trovate anche sul sito della giustizia-amministrativa.it digitando nel motore di ricerca gli estremi.
E se tra i due grilli parlanti avesse ragione quello che siede in Senato ?
Ciao a tutti
Lorenzo

lorenzo vercellino 30.08.05 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ho letto il Suo ultimo articolo su L'Internazionale.
D'accordo sulla volgarità degli accenni del Corriere, quel che mi incuriosisce è il merito della questione: che condivido ma che ci pone nella condizione di individuare un rimedio serio e praticabile, un rimedio che tenga conto del fatto che, in concreto - intorno al grande teatro della "creazione fittizia" di bisogni artificiali che giustificano poi la produzione, la vendita e il business della spazzatura oggetto di tanta pubblicità - ruotano tanti interessi, magari anche rispettabili, come la creazione di posti di lavoro, per esempio.
Allora, il problema concreto è vedere cosa si può fare davvero, più o meno subito, ciò per cui ci si può battere con qualche speranza.
Su questo, a me pare francamente che uno dei campi di intervento principali possa essere costituito dalla Rai. Io davvero non capisco - o meglio, lo capisco, ma mi fa un po' schifo - perchè lo Stato debba inseguire le TV commerciali nelle attività di merchandising, pubblicità, produzione di pseudo spettacoli di livello vergognoso et cetera, così offrendo un prodotto che, complessivamente, appare di un livello francamente disgustoso. Da un punto di vista teorico, credo che la TV di Stato dovrebbe ragionare diversamente: potrebbe darsi un target e, poichè è pagata da noi, dovrebbe darsi degli obiettivi almeno sulla carta nobili, di formazione, di elevato intrattenimento, di informazione.
Mi rendo conto del dramma delle schiere di nani e ballerine che campano sulle nostre spalle e, con l'appoggio dei potenti di turno, lavorano in Rai, ma non può essere indifferente il fatto che la RAI ci estorce un canone - che ridicoli, per renderlo obbligatorio è divenuta una tassa di possesso dell'appareccho televisivo! - per poi propinarci programmi pagati, nostro malgrado, anche con i nostri soldi, anche quando ci fanno schifo! Non so, pensi a quegli indecorosi reality, dove il nostro canone viene utilizzato per pagare la porno star a riposo o il cantante fallito in cerca di rilancio o la velina scaricata o la mantenuta dell'onorevole.
Pensi al fatto che parte del canone (anche del mio!!!!) viene utilizzato per il compenso delle Sorelle Lecciso!
Qui andrebbe davvero fatto qualcosa.
La cosa straordinaria è che credo che il 99% degli Italiani, di ogni partito e credo politico, sarebbe d'accordo sulla abolizione del canone e/o la trasformazione del medesimo in canone di abbonamento alla rete RAI, non tassa di possesso dell'apparecchio. Magari con una piccola base obbligatoria per i programmi di informazione e formazione di cui ho detto ed una parte facoltativa per chi aspirasse a vedere il resto.
Che dice, vogliamo parlarne?
Mi scusi per la lunghezza del messaggio, a presto.

Fabrizio Di Carlo

Fabrizio Di Carlo 30.08.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo.... 6 un grande! te lo dice uno di 12 anni

eugenio mari 30.08.05 10:39| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA.........oggi sul Corriere della sera, riportava che il signore percepisce NR. TRE (3)
pensioni..giova ripetre.... T R E ............. di cui 1 come lavoratore parasubordinato
....X COMPLESSIVI 19.500 EURI ripeto DICIANNOVEMILACIMQUECENTO ed io ..lavoratore monoreddito (con mansioni di responsabile)che guadagno 1600 euro al mese, con due figli a carico sono considerato benestante dal fisco e percepisco euro 23 RIPETO VENTITRE' euro al mese di assegni familiari.........VERGOGNA
vincenzo

Vincenzo MARTINELLI 29.08.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

leggete dentro le righe non le righe

nicola cellamare 29.08.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la precisazione Ruben, in effetti anch'io ho letto meglio il tuo post ed ho capito che ti riferivi agli orari del post di Grillo e della presunta intercettazione.
Molto probabilmente e' come dici tu, Grillo si e' inventato il dialogo tra i due misteriosi figuri per esternare quello che pensa sul caso calipari e sgrena.
Nonostante cio', la news dell'ansa mi inquieta ancora non poco: potrebbe essere l'ennesima dimostrazione di come gli Americani usino "incidenti" e "fuoco amico" per intimidire e punire alleati e giornalisti.
Ciao

Pierluigi Chiodin 29.08.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma questa non la condivido tanto.

L'intercettazione teorica o supposta oltre ad essere atroce nel contenuto mi sembra che sia una caduta di stile nel blog.

Insomma, a me piacerebbe continuare a trovare INFORMAZIONI nei tuoi articoli, Beppe, magari indicazioni biblio e webliografiche per cercare per conto mio...
la rete è una giungla, un sentiero fa comodo...

l'intercettazione "supposta" non è né un documento, né una pregevole satira...
solo una cosa che se è vera è vomitevole, se no, è inutile e sporca la credibilità e l'affidabilità del sito.

Uno spunto di riflessione? Beh, se ne possono dare di più fruttiferi, no?

Saluti a tutti!
Vado alla posta a versare per la nobile causa!

A proposito...perché dal Corriere siamo passati a Repubblica?

Ciao
Stinky

Stefano Biffoli 29.08.05 15:43| 
 |
Rispondi al commento

@ Pierluigi Chiodin il 29.08.05 14:43

Scusa Pierluigi ma credo di essere stato frainteso...

Io credo che i due avvenimenti siano casi distinti, anche se non escludo la malafede del soldato americano cha ha sparato contro l'auto dei CC.

Io credo semplicemente che Beppe abbia voluto offrirci uno spunto di riflessione sul caso Scelli, Simone e la morte di Nicola Calipari.
Niente di piu'...
Lui ha fatto x+y=Z e ha esposto la sua teoria sotto forma di "intercettazione telefonica".

Continuo a credere che Beppe Grillo NON sia assolutamente in possesso di alcun tipo di intercettazione telefonica, tantomeno una tra B. e G.
Certo che la notizia di di ieri sulla sparatoria può far sorgere qualche dubbio, ma secondo mr il post di Beppe era frutto della sua "equazione" e spero che un giorno tale equazione possa essere DIMOSTRATA!!!!

.."Non so se mi sono capito"!?

NON ABBASSIAMO MAI LA GUARDIA!!!

Ruben Moore 29.08.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

X YANG

Ok accetto l'ironia, e ti replico volemtieri
tu non sei stato offensivo, se io lo sono stato mi scuso , usiamo l'ironia e evitiamo insulti, ti va ?? ;>D

"Quindi, tu "senti" come un "dovere civico individuale" spedire militari tra Somalia, Kosovo e Iraq per portare la buona novella? Lo senti talmente tanto, questo dovere, che per ricordartelo ti serve lo Stato con la pistola in mano? "
no caro yang, mi pareva evidente che non mi riferivo a quello, anzi io detesto l'idea di finanziare senza volerlo certe porcherie .
come detesto l'idea di "pagare" polizia e carabinieri che alla domenica devono tenere a bada qualce centinaio di celebrolesi che usano lo stadio come se fosse caporetto.
però, proprio stamani sono stato in un ospedale pubblico dove devo osservare una serie di controlli prima di un piccolo intervento e quello che ho trovato è stato cortesia e disponibilità, con i mezzi che ci sono (che sono scarsi) ma con la certezza di personale che se può "pedala", ma se in nome del dio mercato gli tolgono la bici .....
a questi la mia parte, il mio contributo per la civile convivenza (definizione civica di tasse), lo verso volentieri: capisci cosa intendo ??

"Difficilmente chi evade le tasse si lamenta per il furto, dato che - appunto - lo ha evitato. Mi sembra abbastanza evidente. Se poi ti piace far spacciare le solite favolette dei dipendenti tutti onesti e degli altri tutti cattivi fai pure, si sa che il riso giova alla salute."

di salute ne avrei bisogno e comunque la prendo a ridere, però qui sei un po' cattivo.
ti faccio una domanda, rispondimi (se vuoi) onestamente e obbiettivamente:
dato per accertato che ci sono 250 mila miliardi (in lire ) di evasione fiscale, dato che il lavoro dipendente (non buono o cattivo) per sua "natura" non può evadere ; chi evade ???
guarda che i luoghi comuni da 3^ elementare non mi interessano, so che ci sono impenditori, professionisti, artigiani ecc. onesti così come so che purtroppo ce ne sono una buona parte disonesti, così come ci sono operai imboscati (pubblici e privati, bada bene, in egual misura) ma i fatti ??

Già questo mi sembra un po' più sveglio: allora, probabilmente, quello che i vari Montezemolo e soci spacciano per "libero mercato" probabilmente non lo è. E fin qui ci siamo. Quindi?

Se il "pubblico" fosse "efficiente" il cittadino se ne sarebbe accorto, e rifiuterebbe con orrore la propaganda. Ma chiunque abbia messo piede in un Comune non faticherà a credere a quanto affermi.

vacci piano yang, io mio malgrado sono "sveglio" da un pezzo e spesso mi domando se non sarebbe meglio riaddormentarsi, pensare solo alla figa, il milan, la chitarra ecc. : non ci riesco, tutto qui !
il libero mercato, secondo me è inapplicabile, sopratutto nel campo dei servizi, e anche nel campo dei beni stiamo messi male.
se tu hai "inventato" un buon prodotto difficilmente riuscirai a entrare nel mercato, non te lo permetteranno.
o vendi il brevetto a grandi gruppi dominanti, che così avranno l'esclusiva della tua invenzione, che diventerà parte dell'offerta del gruppo, oppure (se non accetti e pretendi di "vendere" in prima persona) cominceranno a capitarti strani incidenti, magari hai il laboratorio con una curiosa tendenza all'autocombustione, e simili : ma diciamo che in linea teorica nel campo dei beni si potrebbe anche provare a applicare ,ma.... mancano i paletti, manca un'etica di mercato, una morale che, non essendo beni quotabili in borsa, semplicemente non esistono.
nel campo dei servizi proprio non vedo, dalla pratica quotidiana, come sia possibile.
esperienza diretta: da azienda pubblica il nostro obbiettivo primario era il servizio che è cosa ? attenzione ai bisogni della collettività, tutela dei diritti fondamentali delle persone/cittadini .... devo continuare ???
adesso Spa quotata in borsa; obbiettivi solo uno:
l'attivo di bilancio.
ultime due cose, poi non ti rompo più:
>la mia azienda era efficiente e con i bilanci in forte attivo, il che permetteva di guardare anche al futuro in termini di estensione e miglioramento dei servizi

>nella zona dove vivo i servizi, benchè mutilati, funzionano e sono mediamente efficenti.
purtroppo, grazie al dio mercato, lo saraano ancora per poco e la cosa mi rompe sopratutto in prospettiva avendo due figli da crescere.

ciao a presto,
vincenzo


vincenzo gitti 29.08.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Ruben Moore, se leggi bene, l'ansa ha pubblicato la news il 28/08 (ieri), sottolineando che il fatto e' avvenuto giovedi', TRE giorni prima (25/08).
Il testo di Grillo riporta:
"Intercettazione telefonica realizzata il 27/8/05 alle 16.43" quindi sempre due giorni dopo il fattaccio e quindi mooolto plausibile, anche se non certa (aspettiamo fiduciosi, vero Grillo?).

Pierluigi

http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/mondo/news/2005-08-28_1111284.html

Pierluigi Chiodin 29.08.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Pierluigi Collina si è dimesso dall'Aia per conflitto di interessi, (questione Opel).
"Un arbitro deve essere creduto" ha dichiarato.


Chissà se il suo comportamento sarà fonte di "illuminazione" per qualcuno..

Daniele Dani 29.08.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Forse il sign. Aldo Ripa fa un pò di confusione...
Moderatore o non, di sicuro ha bisogno di un sostegno psichico.

Impariamo a leggere quel che va letto perchè le cazzate fanno solo rumore!

con affetto...

Luigi Fusco 29.08.05 14:26| 
 |
Rispondi al commento

> MA GLI AGGETTIVI MALEDUCATI NEI CONFRONTI DELLA
> SGRENA E DELLE 2 SIMONE CHE IL SIG.ALDO RIPA USA
> NEL SUO COMMENTO, NON SONO UN PO ECCESSIVI?

Il buonismo è ipocrita e non aiuta nessuno.
Resta il fatto che gli italiani in guerra si distinguono sempre per il doppiogiochismo. Fanno bene gli americani a spararci contro (ammesso sia vero che l'abbiano fatto apposta).

Aldo Ripa 29.08.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale fonte?!?!?!?!
Leggete i post meno recenti!!!

L'intercettazione è PURA FFANTASIA (seppure probabile...), chiaro?

Il blog e' stato pubblicato alle ore 00.00 del 27 Agosto 2005 e riportava già l'intercettazione avvenuta 16.43 ore DOPO! Naturalmente non si tratta di premonizione!

Provocazione, Satira... chiamatela come vi pare...
Comunque offre lo spunto per qualche riflessione su gli avvenimenti riguardanti gli ostaggi, i servizi segreti italiani e quant'altro, avvenuti ultimamente in IRAQ.

Leggete con un po' piu' di attenzione...

Ciao a tutti,
Ruben

Ruben Moore 29.08.05 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ci chiediamo se puoi citarci la fonte della trascrizione dell'intercettazione telefonica del 27/08/2005 alle ore 16.43.
Grazie 1000

Luca & colleghi "scettici" (solo i colleghi)

Luca Martino 29.08.05 14:01| 
 |
Rispondi al commento

L'intercettazione, sempre se vera, si riferisce chiaramente a questo fatto:
http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/mondo/news/2005-08-28_1111284.html

Tre giorni fa sulla strada aeroporto-Baghdad, nessun ferito (ANSA)-ROMA, 28 AGO - Un colpo di arma da fuoco e' stato sparato, a Baghdad, da un militare Usa contro una vettura con carabinieri a bordo. Non ci sono stati feriti. L'incidente e' di giovedi' ma si e'saputo oggi: riserbo sulla dinamica. A quanto si e'appreso i CC erano andati in aeroporto e al rientro si sono trovati dietro a un convoglio Usa. Secondo alcuni, i CC, convinti di essere stati riconosciuti, avrebbero tentato il sorpasso. Ma un soldato ha sparato, colpendo il parabrezza. Poi ci sarebbe stato un chiarimento.

Tutto quadra, pero' sarebbe bello se Grillo chiarisse la fonte dell'intercettazione riportata.

Pierluigi

Pierluigi Chiodin 29.08.05 13:44| 
 |
Rispondi al commento

AL MODERATORE DEL BLOG!
MA GLI AGGETTIVI MALEDUCATI NEI CONFRONTI DELLA SGRENA E DELLE 2 SIMONE CHE IL SIG.ALDO RIPA USA NEL SUO COMMENTO, NON SONO UN PO ECCESSIVI?
LA RABBIA NON SI SFOGA CON LA MALEDUCAZIONE VERBALE, IN QUANTO SI EVIDENZIA SOLO LA CULTURA MEDIO-BASSSA DELL'ITERLOCUTORE...

ENRICO RUI 29.08.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe tanto sapere la fonte dell'intercettazione telefonica, e, se è vera, vi rendete conto della gravità del reato che ha commesso chi l'ha divulgata?

Roberto Ferrari 29.08.05 13:31| 
 |
Rispondi al commento

E'urgente che sia indicata la fonte da cui è stata ripresa l'intercettazione.
Grazie.

Stefano Guidi 29.08.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Bonifico fatto peppe!
Se servono altri soldi faccelo sapere!
ITALIANI FORZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!
TENTARE NON NUOCE!!
CHISSA' CHE NON SIA LA VOLTA BUONA!!!

Piero Lestingi 29.08.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono sempre delle merde.
Andiamo in guerra con gli americani e poi ci portiamo gente come Scelli & co. che lavorano per il nemico. O come quell'altro cretino di pseudo-giornalista Baldoni che ci ha anche rimesso la pelle per aiutare i suoi amici "combattenti" (gli sta bene).
E regaliamo soldi al nemico per liberare puttane come la Sgrena o le Simone che sono amiche loro... (si saranno messe d'accordo per farsi rapire dai loro amici per spillarci un po' di soldi con i quali comprare bombe da tirarci addosso).

Aldo Ripa 29.08.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sor Beppe,

se l'intercettazione fosse confermata, sarebbe un'ottima chiave di lettura per i fatti che sono accaduti.

Proprio adesso ho letto su tg com che hanno fatto fuori un altro giornalista della Reuters e ferito l'operatore di macchina che era con lui.

Chissà che avevano filmato.

Chissà cosa uscirebbe dal pozzo (non quello di petrolio) se qualcuno lo scoperchiasse.

Dovremo attendere un altro libro di David Lane o un video di Moore per saperlo?

Stasera accenderò una candela alla finestra.

Maurizio Longo 29.08.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

... personalmente non mi scandalizzo più ...
... mi piacerebbe sapere se qualcuno di voi riesce ad aiutarmi a capire chi sono i due personaggi dell'intercettazione ...

Grazie Beppe Grillo ... I VOTE FOR YOU ...

Paolo Colace 29.08.05 12:21| 
 |
Rispondi al commento

29/09/2005

Iraq: carabinieri coinvolti
in una sparatoria a Nassirya
Nessun ferito tra i militari italiani


http://www.repubblica.it/2003/i/sezioni/esteri/iraq1/carabinieri/carabinieri.html

nicola cellamare 29.08.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dicci quando esce la pagina su Repubblica in cui chiedi le dimissioni di Fazio!!!!
E ancora se hai ottenuto quella intercettazione, dicci chi sta parlando, se c’è già in giro vuol dire che è pubblica
Continua così sei un grande, e non solo Fazio a casa ma anche Pera che con i sui discorsi incita il razzismo, vedo tante coppie miste in giro, cosa c’è di male, andaimao in quella direzine ormai, è lui che si deve aggiornare. MA FORSE èunn falo9 problema, far qualche tempo dirà l’opposto!!!!

Luca Leone 29.08.05 12:17| 
 |
Rispondi al commento

c'è tanta confusione, ingenuità (da parte degli italiani) figura di m...a in questa vicenda (da parte del solito governo italiano) e prepotenza e arroganza (da parte dei soliti USA)
VORREI SINTETIZZARE sapendo che alcuni errori li faccio ma su dettagli di poco conto,NON SULLA SOSTANZA:
-tutti si saranno accorti che Berlusconi ed il governo erano incazzati con gli americani per l'uccisione di Calipari, perchè?
perchè non è stato un incidente, ma un'imboscata bella e buona, perchè?
-per far smettere i nostri servizi segreti poco succubi agli americani che liberavano i rapiti italiani a loro modo (pagando, curando i nemici,ecc...)
-avrebbero voluto far fuori anche la Sgrena che ha scritto la verità dell'Iraq con i suoi numerosi articoli pubblicati dal Manifesto
-far allontanare possibilmente tutti i giornalisti per fare in libertà le loro faccende
-indurre l'Italia a rinunciare al petrolio di Nassirya (è per quello che siamo e resteremo là)
Come al solito ci facciamo scoprire e facciamo le figure di m....a, ma tanto siamo i soliti italiani e nessuno si meraviglia di niente tranne quando esageriamo come nel caso Fazio, che ha solo difeso l'italianità di 2 banche nostrane (cosa che fanno tutti al mondo) senza farsi scoprire con la pubblicazione delle intercettazioni.
Sarebbe bene scandalizzarsi e far casino per cose importanti, tipo che ci sta a fare un capo del governo con tutto il suo conflitto di interessi che ogni giorno vediamo (l'ultimo è l'offerta di 100 euro della RAI per il calcio e la rinuncia a Bonolis senza alcun rilancio, cosicchè il nostro amato nano si porta a casa netti 160 milioni di Euro, vedi servizio sull'utlimo News)

IGOR CANCIANI 29.08.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

certo che deh...nemmeno a spiegarvelo eh?

Ma li leggete i post?

federico carboni 29.08.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

SE FOSSE TUTTO VERO (E CREDO CHE POSSA ESSERLO),IL FAMOSO "FUOCO AMICO" DIVENTEREBBE "FUOCO DELL'EX-AMICO ICAZ...O",A QUEL PUNTO COSA CI RIMANIAMO A FARE IN IRAQ (CHE STUPIDA DOMANDA!!), GLI AMERICANI CI USAno COME CI USAVANO I NAZZISTI, SIAMO AMICI "A PERDERE", CIOE' SERVIAMO SOLO SE STIAMO ZITTI E ACCUCCIATI COME CAGNOLINI, IMPAURITI DA UN PADRONE DISPOTICO E IRRAZIONALE.
INSOMMA, ABBIAMO BUTTIAMO VIA LA NOSTRA IDENTITAA' NAZIONALE NEL CESSO E SIAMO DIVENTATI "PUPAZZETI" made IN USA.
COME ITALIANO MI SENTO TRADITO, COME CITTADINO MI SENTO OFFESO...QUANTO PUO' ANCORA CONTINUARE LA FARSA...

Enrico Rui 29.08.05 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Quanto riferito da Grillo trova conferma nei sospetti espressi da Giuliana Sgrena nel suo racconto della liberazione.

Testualmente:

>

>

L'articolo è disponibile in sola lingua inglese a questo indirizzo:

http://www.ilmanifesto.it/pag/sgrena/en/

Riccardo Arona 29.08.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Io il collegamento tra i curati iracheni di Scelli e la Sgrena non l'ho mica fatto!!!
Comunque se stiamo ancora a dire che quello della Sgrena è stato un incidente (dichiarazioni di Scelli a parte) vuol dire siamo proprio una massa di pecoroni (come diceva qualcuno: popolo bue!!!).
Comunque non vi preoccupate, gli americani hanno gli anni contati (vedi Cina!!!), poi però non so mica se sarebbe meglio!!!

Vittorio Cristiano 29.08.05 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Bonifico effettuato!!!

Massimiliano Catania 29.08.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo nel blog di Beppe Grillo. Penso sia una bellissima iniziativa se usata bene e cioè se consente un pò tutti di metterci in discussione. Ogni volta che vedo uno spettacolo di Beppe faccio fatica persino ad entrare in un supermercato senza mettermi a pensare a quanta m...da ci sbattono in faccia tutti i santi giorni. Non guardo la televisione, non ascolto più i telegiornali e non compero mai i quotidiani. Quanto siamo falsi!!!
Vi consiglio di leggere, per l'informazione, "l'internazionale" e "Rocca". E se volete osare qualcosa di più internazionale ancora, perchè non "nigrizia"?
baci a tutti... non smettiamo di sperare...
Valeria

Valeria Pagnini 29.08.05 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Cari furboni,
Ma possibile che in così tanti non vi siete resi conto che il post è solo una maniera "artistica" di Beppe di esprimere un concetto?
Non è che ci facciate una gran bella figura... ;)

Marco Baiocco 29.08.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

A questo link

http://donchisciotte.blog.kataweb.it/

ne parlano negli stessi termini della faccenda Scelli e il riferimento è il Corriere della Sera del 26/08/2005. Nemmeno in questo caso tornano date e orari. La data di pubblicazione sul Corriere è del 26/08, l'intercettazione è datata 27/08, come a dire che quelli del Corriere hanno la sfera di cristallo.
La vogliamo fare un pò di chiarezza Beppe?

RAFFAELE CACCIOPPOLA 29.08.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Visto che non si capisce chi siano i due interlocutori, ho provato con Google per vedere se qualcun'altro citava l'intercettazione. Ad eccezione di questo sito, nessuno ne parla.

None' che sia una bufala (come qualcuno ha osservato?).

Alvise Sommariva 29.08.05 09:01| 
 |
Rispondi al commento

E quasi tutti come al solito SI ERANO BEVUTI LA STORIA DELL'ERRORE...ma come fa un esercito come quello degli USA a sparare contro un'auto blindata italiana? come faceva un esercito di professionistI(non scazzati come quelli di leva,ma pagati)a fare un cosi stupido errore? E poi ci sono i canali radio...LE TV VOLEVANO FAR CREDERE CHE C'ERANO STATI PROBLEMI DI COMUNICAZIONE? LA VERITA' E CHE NEANCHE UN ESERCITO DI "FANNULLONI" DI LEVA AVREBBE COMMESSO UN'ERRORE COSI GROSSOLANO...Intanto la vicenda è finita a TARALLUCCI E VINO come al solito..

Valerio Colombo 29.08.05 03:12| 
 |
Rispondi al commento

..non ci sono neanche piu'i ..."sagaci" di una volta..hehehe

maurizio sbrogio' 29.08.05 02:18| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito su "radio 24" un intervista di Andreotti a riguardo.. diceva di non dire ma.. neanche pensare certe cose... " si riferiva alla tecnologia delle comunicazioni".. hehe (vecchio sagace)..hehe...

maurizio sbrogio' 29.08.05 02:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao

michele giangi 29.08.05 01:49| 
 |
Rispondi al commento

sì,ma sta roba è vera?
e se sì,le fonti?

cioè,anche se fosse vera,senza sapere da dove viene e come è arrivata non se ne può valutare l'attendibilità.

insomma in pratica una roba messa lì così è fuffa,è letteratura.

samara pelloni 29.08.05 01:32| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE OGGI SONO SICURAMENTE MORTE DI FAME E DI SETE (O PER ACQUA INFETTA, IL CHE NON E' POI DISSIMILE) ALCUNE DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE. ALTRE, CERTO, DOMANI LE SEGUIRANNO, E POI DOPODOMANI, E DOPO-DOPODOMANI ECC. ECC. PER SEMPRE. MANDIAMO QUINDI I SOLDI RACCOLTI A CHI VERAMENTE NE HA BISOGNO; FAZIO NON SI DIMETTERA' CERTO PER UNA PAGINA DEL CORRIERE CHE GLIELO CHIEDE....

Filippo Masnaghetti 29.08.05 00:30| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE OGGI SONO SICURAMENTE MORTE DI FAME E DI SETE (O PER ACQUA INFETTA, IL CHE NON E' POI DISSIMILE) ALCUNE DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE. ALTRE, CERTO, DOMANI LE SEGUIRANNO, E POI DOPODOMANI, E DOPO-DOPODOMANI ECC. ECC. PER SEMPRE. MANDIAMO QUINDI I SOLDI RACCOLTI A CHI VERAMENTE NE HA BISOGNO; FAZIO NON SI DIMETTERA' CERTO PER UNA PAGINA DEL CORRIERE CHE GLIELO CHIEDE....

Filippo Masnaghetti 29.08.05 00:30| 
 |
Rispondi al commento

E' abbastanza chiaro o si deve fare uno schemetto e farlo presentare alla domenica sportiva?

be' se serve a far star meglio vs sig. benvenga lo schemetto,mi tranquilizzerebbe molto ciao ciao

profumo cristiano 28.08.05 23:02| 
 |
Rispondi al commento

@ alessia frangipane, Claudio Recchia, Luca Tittoni, danilo deiana, profumo cristiano e a tutti gli altri distratti

Una semplice occhiatina a date e orari forse vi illuminerà la serata .... (spero)

il post è datato: Postato da Beppe Grillo il 27.08.05 00:00

l'intercettazione è datata: 27/8/05 alle 16.43

E' abbastanza chiaro o si deve fare uno schemetto e farlo presentare alla domenica sportiva?

Ciao ciao

federico carboni 28.08.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento

E' VERAMENTE INCREDIBILE,QUESTO E' VERAMENTE TROPPO,VERGOGNATEVI.LA PRIMA COSA A CUI HO PENSATO DOPO AVER LETTO QUESTA INTERCETTAZZIONE TELEFONICA E' AL VOLTO MOSTRATO IN TV DI CALLIPARI (CHE MI HA RICORDATO MOLTO IL TIPO D'UOMO ALLA FALCONE E BORSELLINO),IL SECONDO PENSIERO E' ANDATO SUBITO ALLA SUA FAMIGLIA.MI VERGOGNO

profumo cristiano 28.08.05 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra molto interessante creare ufficialmente un meccanismo di autofinanziamento per sponsorizzare azioni che ci stanno a cuore e che i nostri politici non vogliono / non sono in grado di fornirci.
Oltre che il meccanismo del blog, secondo me è necessario che ci facciamo pubblicità presso chi non sa utilizzare la rete, ma che condivide le nostre idee.

Ciao,
Davide

Davide Costanigro 28.08.05 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente ho sbagliato a postare quel commento in "Informazione" il luogo più adatto sarebbe stato "Il Muro del Pianto".
Siccome in altri forum si incazzano per queste cose chiedo venia per l'errore.

Complimenti a Beppe per il blog che ha messo su, e un ringraziamento per lo spazio che ci concedi.
Saluti

RAFFAELE CACCIOPPOLA 28.08.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

si ma...intercettazione telefonica tra chi e chi?

danilo deiana 28.08.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Laureato in ingegneria elettrica, ho inviato centinaia di colloqui all'inizio. Quando andava bene mi chiamavano, andavo a sostenere i colloqui in puro stile americano (colloqui di gruppo, test psico-attidudinali, che secondo loro dovevano servire a sezionarti il cervello) condotti da manager in giacca e cravatta, responsabili del personale (anzi del settore human resources) con il manico di scopa infilato su per il c..o, che non sapevano nemmeno quello che la loro azienda produceva. Mi accorgo adesso (grazie anche a Grillo) che i manager più importanti di questo paese e i politici che ci governano o meglio che dovrebbero farlo, parlano al telefono di affari per milioni di euro e lo fanno in romanesco e ridono e scherzano sulle tragedie. Si comportano come guappelli di 15 anni. Alcuni di loro riescono, pur possendeno la loro azienza il monopolio di un determinato settore (vedi la Telecom del tronchetto della felicità) a indebitarsi fino all'inverosimile.
Ora io mi chiedo: ma a questi il colloquio di lavoro chi glielo ha fatto?
Sarà che sono pessimista di natura, ma non vedo vie d'uscita. Vedo solo i ricchi sempre più ricchi da una parte e una massa informe e belante dall'altra, tenuta in uno stato comatoso con quegli insulsi programmi televisivi che ci propinano.
Spero in una nuova epidemia che si propaghi col caviale e lo champagne, solo così ci possiamo liberare di loro.

RAFFAELE CACCIOPPOLA 28.08.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!
Ascolta: "se l'intercettazione per qualsivoglia motivo fosse vera (come penso), devi dirlo!"
Tralascia i protagonisti,ma dicci se è vera o meno.

Luca Tittoni 28.08.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole anche io!

Ma se non altro ora è chiaro cosa è accaduto in Iraq con l'attentato alla macchina di Calipari e alla liberazione della Sgrena... e i conti tornano!

Claudio Recchia 28.08.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Riccardo Simiele il 28.08.05 13:29

che dire?!
sei il migliore!!!
ah...dimenticavo:
x quella teoria degli anagrammi+cabala-numerologia+eventuali scambi cultural-musicali:
bleeps303@libero.it

ci conto!

ciao

Riccardo Galatolo 28.08.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao Tribù del blog,
ho appena finito di leggere la news.
Che dire .....sono proprio senza parole.
Ciao a tutti
Giuseppe

Giuseppe Di Dato 28.08.05 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Yang Cheping

Finalmente si riesce a scambiare due idee.
Grazie per la risposta. Le ho fatto scrivere qualche riga in più, e ciò mi basta. Volevo in effetti arrivare a comprendere se la Sua presenza qui, visto che la Sua intelligenza è indiscutibile, sia solamente di tipo 'sfascista e distruttivo' nei confronti delle opinioni altrui, o se riuscisse a proporre qualcosa di costruttivo, magari con dei link per aiutare gli altri ad 'illuminarsi' come Lei. Neanche per il sottoscritto cambierebbe la vita se l'emissione di moneta la facessero finanche i marziani. Mi scuso per la provocazione, o tranello, e,
ringaziandoLa sentitamente Le rinnovo
i più cordiali auguri per una buona domenica.

Riccardo Simiele 28.08.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Sovraindebitamento.
La famiglia dei sovraindebitati si allarga a macchia d'olio.
Esperienza personale.
Sono un sovraindebitato,non voglio qui dire le vicende che mi hanno portato a tale situazione,poiche' la questione che voglio affrontare e' un'altra.
legge 108/96 art.15(prevenzione usura).
Conquesta legge lostato affida a delle associazioni ,che ne abbiano le caratteristiche,uno speciale fondo che consente di intervenire in quei casi nei quali siposa prevenire l'usura,una di queste associazioni e' ADICONSUM,organizzazione a difesa dei consumatori.
Mi sono rivoltoaloro convinto di avere tutti i requisiti richiesti dalla legge.
ho prodotto una serie infinita didocumenti,e tramite l'adiconsum di udine ho inoltrato la pratica(una burocrazia immensa)dopo telefonate infinite e sollecitazioni,visto che la mia situazione era alla disperazione,il segretario responsabile di tali fondi mi informa che la cosa non si puo' fare,i motivi cheha addotto mi sono ancorapoco chiari.
Mi sonorivolto ,allora,a una organizzazione cattolica la "consulta nazionale antiusura"con sede a Bari,che come adiconsum si avvale delle stesse leggi per aiutare il prossimo.
Questi hanno analizzato il mio caso,mi contattavano settimanalmente sia per un conforto morale,sia per non farmi spendere soldi intelefonate,tale era laloro preoccupazione nel non aggravarela mia situazione economicache sapevanodisastrosa.
Alla fine mi hanno fatto accedere a un finanziamento agevolatissimo che mi consentedirisolverei mieiproblemi editornare a nuova vita.
le domande che mi sonoposto sono le seguenti.
1)con quali criteri questi fondi vengono gestiti,e con quali criteri vengono assegnati considerando che per adiconsum non avevoi requisiti mentre per la consulta nazionale si?
2)esiste la possibilita che alcune organizzazioni autorizzate dal ministero competente gestiscano questi fondi in maniera diciamo "allegra e clientelare"?
3)come e' possibile che unaorganizzazione dei consumatori,dopo ovviamente aver preteso il tesseramento(soldi che in quei momenti mi servivano per la sussistenza alimentare),ti abbandoni al tuo destino con una indifferenza che nonho riscontrato nemmeno nellapeggiore dellefinanziarie?
4)perche',alla fine,le organizzazioni chefunzionano meglio sono le cattoliche,e non quelle che in anni di lotte noidella sinistra abbiamo costruito?
5)come mai la consulta che e' un organismo dovetutti colorocheprestano la propria opera lo fanno in manieragratuita e senza scopo,si occupadella gente,non considerando solo il fattore economico,ma anche quello umano,instaurando con i disperati come me ,un rapporto che tirida' fiducia nella vita e nelle persone,che ti fa capire che non tutti aderiscono alle organizzazioni per avere un potere mediatico e personale,infischiandosene di tutto quello che non lifa apparire in un video,ma esistono anche quelli che in silenzio agiscono,comprendono,consolano,danno speranza,risolvono.
Io ora sono tornato a nuova vita.
Ora posso guardareal futuro con ottimismo,con serenita,possorispondere al telefono senza che lo squillo mi faccia tremare,posso finalmente tornare a sorridere,questo solo grazie a delle persone che non andranno mai inuna tv a gridare o a ciarlare del nulla,ma che in silenzio operano per il bene della collettivita,forse non facendo nulla di straordinario,ma avvalendosi delle leggi invigore,ma ormai soche anche quello di applicare le leggi e',in questo paese di lestofanti,una cosa eccezzionale.
Ho voluto scrivere tuto questo per coloro che fossero incappati inproblemi simili ai miei,esortandoli a rivolgersi a chi puo' aiutarli,sapendo che esistono sia le leggi che le organizzazioni che le applicano.
Ravenda Leonardo.

Leonardo Ravenda 28.08.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento

X Giovanni Senzaterra

Grazie per il consiglio carissimo

Marco

Marco Sanchioni 28.08.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Gentili utenti:
Solo un grido"ridateci il sindacato".
Ridateci quel sindacato con le "pezze al culo",ridateci quei sindacalisti che non spendevano cifra da capogiro per il look,che non parlavano ilpolitichese squallido,che venivano nei posti dilavoro,che parlavano con noi e non solo col padrone.
Ridateci quel sindacato che parlava con la base,che si alimentava dei contributi dei lavoratori.
Ridateci le organizzazioni dei consumatori,con le quali ho avuto a che fare,e delle quali posso dire che di difesa dei consumatori hanno poco e nulla,adiconsum in testa,in compenso appaiono nelle ospitate televisive,gonfi della loro posizione,nella gran parte dei casi con ghignitanto indignati quanto fasi.
Ridateci................anzi no,riprendiamoci le nostre organizzazioni,e' questala prima rivoluzione della nuova classe di lavoratori.

Leonardo Ravenda 28.08.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

X Giovanni Senzaterra

Di nuovo non ho parole

Marco

Marco Sanchioni 28.08.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

io voglio sapere chi saranno i coglioni che manderanno il bonifico per questa cosa, tanto nobile e democratica quanto ridicola (ogni medaglia ha due facce!). Voglio l'elenco! La liberazione della Sgregna? Tanto tutti lo sanno che era meglio lasciarla lì, ma nessuno lo dice:))

maurizio meconi 28.08.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: vincenzo gitti il 28.08.05 00:41

> comunemente sentito come un dovere civico individuale

Quindi, tu "senti" come un "dovere civico individuale" spedire militari tra Somalia, Kosovo e Iraq per portare la buona novella? Lo senti talmente tanto, questo dovere, che per ricordartelo ti serve lo Stato con la pistola in mano? :-D

> Yang non è che sei uno di quegli stronzi che evade le tasse e costringe i lavoratori dipendenti come me a pagarle anche per lui, e poi vieni qui a prendere anche per il culo ?

Difficilmente chi evade le tasse si lamenta per il furto, dato che - appunto - lo ha evitato. Mi sembra abbastanza evidente. Se poi ti piace far spacciare le solite favolette dei dipendenti tutti onesti e degli altri tutti cattivi fai pure, si sa che il riso giova alla salute.

> il libero mercato esista +o- come babbo natale e e il tutto serve a dare in mano a loschi figuri (paolo scaroni, il tronchetto ..ecc.) aziende di proprietà collettiva per smembrarle e darle in pasto, ben foraggiati ovviamente, a pochi soliti noti bastardi, il tutto alle spalle di cittadini che vengono giornalmente imbeccati per dire che pubblico è inefficente, fancazzista, imboscato ecc.

Già questo mi sembra un po' più sveglio: allora, probabilmente, quello che i vari Montezemolo e soci spacciano per "libero mercato" probabilmente non lo è. E fin qui ci siamo. Quindi?

Se il "pubblico" fosse "efficiente" il cittadino se ne sarebbe accorto, e rifiuterebbe con orrore la propaganda. Ma chiunque abbia messo piede in un Comune non faticherà a credere a quanto affermi.

Postato da: Riccardo Simiele il 28.08.05 10:49

Egregio,

> come al solito lei sfugge le domande dirette, poichè, non avendo la possibilità o il fegato di dichiarare pubblicamente il suo pensiero filo-totalitarista,

Questa poi, me la segno sul calendario. Se proprio deve esprimere giudizi in tal senso, potrebbe quantomeno motivarli, eventualmente anche con fuffa: l'importante è provarci.

> se abbia mai avuto uno straccio di idea e discuterne, senza che abbia una benchè vaga cognizione di come attuare i suoi delìri sul signoraggio, derivanti da un suo amore viscerale e natìo per il DENARO.

Non capisco di cosa sta parlando: è un pezzo che non mi prendo la briga di "delirare" sul signoraggio da queste parti. Se si riferisce ad un post particolare sul xiaodongpeople, lo commenti nella sede opportuna. Se le occorre un'idea, potrà aspettare il post a tema.

> Non me ne voglia, non intendevo offenderla né diffamarla,

Non abbia timore: è libero di darmi del filo-totalitarista impunemente, se questo fa parte della sua vivace dialettica. Lascio ad altri il piacere di minacciare futili querele o denunce assortite.

> esprimo solamente le mie impressioni su chi non abbia il coraggio di argomentare con i propri simili, credendo di essere 'al di là del bene e del male', come se gli fosse stato posto un sigillo divino per diritto di nascita.

Inutili illazioni.

> La invito, dunque, ad illustrarmi come, dove, e perché il popolo sovrano, dovrebbe o potrebbe riappropriarsi dell'emissione della moneta, senza che avvenga, come disse Ford, una rivoluzione o, come dico io, una guerra sociale.

Ciò è curioso, perché dicendo "riappropriarsi" ammette che attualmente non ne sia il proprietario.

Mi spieghi lei, egregio, dove mi ha mai visto scrivere che "il popolo si dovrebbe riappropriare dell'emissione della moneta", giacché non mi pare di aver perso occasione per dichiarare solennemente che "emissione = soldi di carta = furto". Solitamente, "emissione = creazione dal nulla." Che i soldi di carta appartengano alla Banca Centrale o allo Stato, secondo lei, per me, cambia qualcosa?

Mi deve aver confuso con qualcun altro: quando sente parlare di "emissione monetaria statale", "valore indotto", "Simec" ed altre amenità si senta pure libero di non pensare a me.

Una rapida occhiata ai quotidiani le potrebbe far sospettare che una "guerra sociale" non sia tanto lontana, ma per motivi che per ora esulano dall'emissione del denaro. Probabilmente sarà una guerra tra persone che non hanno capito cosa succede e perché, ma non volendo imporre un'opinione totalitarista lascio a ciascuno l'utile esercizio di meditare a tale proposito.

Yang Chenping 28.08.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Senzaterra scrive:

R: è il primo messaggio di questo Post, ed è scritto pochi centimetri sopra le regole che richiami e che bellamente infrangi.
Predicare bene ma razzolare male: sei un Bepp8ttino anche tu.


R: Non ho parole

Marco

Marco Sanchioni 28.08.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

caro sig. Beppe Grillo
perche' non prova a comunicare via etere, cioe' tramite la radio?
non le pare un mezzo "alternativo" valido per parlare a milioni di persone...?
grazie
carlo

carlo bortolato 28.08.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

X Alessandro Marino

P.S. E comunque non ho pensato che sei fascista o di Forza Italia , ho pensato che entri in questo blog solo per darci dei c.....ni a tutti quanti, perchè riponiamo fiducia in Grillo.

Marco

Marco Sanchioni 28.08.05 11:44| 
 |
Rispondi al commento

X Alessandro Marino

Senti mio caro

non perderò altro tempo con te, tanto non ne vale la pena.

La democrazia è fatta di regole, quelle di questo blog stanno scritte infondo ad ogni pagina.

Marco

Marco Sanchioni 28.08.05 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Yang Chenping il 27.08.05 13:14

Egregio sig. Yang Cheping,
come al solito lei sfugge le domande dirette, poichè, non avendo la possibilità o il fegato di dichiarare pubblicamente il suo pensiero filo-totalitarista, si nasconde dietro ad argomentazioni che non hanno alcun senso, ovvero fatte di 'bum-badombe-buonanotte', etc. etc. La sua risposta al mio quesito dimostra, senza alcun dubbio, come lei non abbia affatto compreso ciò che intesi chiederle, ovvero - e lo ripeto per l'ultima volta, prima di metterla nel dimenticatoio - se abbia mai avuto uno straccio di idea e discuterne, senza che abbia una benchè vaga cognizione di come attuare i suoi delìri sul signoraggio, derivanti da un suo amore viscerale e natìo per il DENARO.
Non me ne voglia, non intendevo offenderla né diffamarla, esprimo solamente le mie impressioni su chi non abbia il coraggio di argomentare con i propri simili, credendo di essere 'al di là del bene e del male', come se gli fosse stato posto un sigillo divino per diritto di nascita.
La invito, dunque, ad illustrarmi come, dove, e perché il popolo sovrano, dovrebbe o potrebbe riappropriarsi dell'emissione della moneta, senza che avvenga, come disse Ford, una rivoluzione o, come dico io, una guerra sociale.

Cordiali saluti

Riccardo Simiele

Riccardo Simiele 28.08.05 10:49| 
 |
Rispondi al commento

spero non sia vero, spero sia il tuo pensiero, spero davvero che non sia la verità, la realtà... poi penso a quando abbiamo indagato su Andreotti... crediamo, nonostante tutto, che sia stato implicato a cose inaudite e indicibili senza avere conati plurimi di vomito e allora penso che forse siamo sempre lì, in quella situazione di merda, ad aspettare il peggio e sperare per il meglio. dimmi che è un tuo pensiero! per favore, dimmi che l'intercettazione è uno strumento per dirci delle cose, una volta si raccontava una storia ora "intercettiamo" :)
dimmelo ti prego, non posso pensare sia vero! ma come cazzo fanno a dormire di notte!!!!!!!!!!!!!!!
ma non hanno i loro fantasmi nel letto!!! stronzi!

alessia frangipane 28.08.05 09:56| 
 |
Rispondi al commento

quando i vecchi proprietari si sono accorti che cominciavano a rincoglionirsi invece di spronare gli eredi al proseguimento hanno preferito fare cassa e vendere tutto agli esteri per una bella barcata di soldi assicurando così un felice futuro ai figli trovatisi straricchi senza nessuna fatica.

QUESTA E' LA REALTA DEL CAPITALISMO ITALIANO : SE LASCIAVANO LA DITTA I FIGLI (LAUREATI)SAREBBE ANDATA IN ROVINA...MEGLIO VENDERLA PER CERCARE DI NON ROVINARE I FIGLI

IVANA IORIO 28.08.05 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma è troppo importante e non è stato dato risalto alla cosa, da nessuno.

Il codice della strada è cambiato dalla mezzanotte del 23 Agosto, in pratica chi guida senza casco o commette un reato (ad esempio ferisce qualcuno) ed altro ancora, si vedrà CONFISCATO il mezzo, cioè ne perderà il possesso

DOVE TROVERA' BASSOLINO LO SPAZIO FISICO PER POTER ALLOGGIARE TUTTI I MOTORINI DI NAPOLI ?

MA CHE PROBLEMA TI FAI ? NON FREGHERA NULLA A NESSUNO, TUTTO ANDARA' AVANTI COME PRIMA....A MENO CHE QUESTO NON E' UN VALIDO MOTIVO PER FAR SOLDI DA PARTE DEL COMUNE ?....VUOI VEDERE CHE E' L'INIZIO DEL FEDERALISMO FISCALE ?

IVANA IORI0 28.08.05 08:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Sanchioni

Premesso che, generalmente, quando si posta una risposta a qualcuno, si copia e incolla l'intervento a cui si ribatte e non il proprio precedente post, eccoti quello che penso della tua risposta


> INFASTIDIRE NON CREDO SIA UN ATTO DEMOCRATICO, LO INTERPRETO COME UN ATTO VOLTO AD IMPEDIRE UN NORMALE CONFRONTO CIVILE FRA CITTADINI.

Perfetto. Un confronto civile sì. Se ne vedono ben pochi qui, però... Questa è una mera collezione di elogi, complimenti e da ieri anche di soldi. Idee poche. Una sola. E non c'è confronto senza idee. Se poi tra le poche che ci sono in esubero (in genere ci si accontenta di quella preconfezionata di Grillo), qualcuna viene censurata, qualcuna boicottata a sberleffi e pernacchie da quei 4 o 5 deficienti che su questo blog non fanno altro da sempre (ma quello non ti dà fastidio, vero?), qualcuna archiviata con una delle tecniche standard pro Grillo (che tra poco ti svelerò, giacchè questo tuo intervento è un tributo ad almeno 2 di esse)... E' un po' poco perchè si abbia un confronto.

> IN PARLAMENTO, LUOGO DI CONFRONTO PER ANTONOMASIA, CHI USA TONI OFFENSIVI VIENE RICHIAMATO ALL'ORDINE E SE CONTINUA VIENE ESPULSO.
QUESTO SUCCEDE IN TUTTI I PAESI DEMOCRATICI

Vero. Si smettesse, qui come in parlamento, di attaccarsi al significato (supposto e no) delle singole parole e si desse peso piuttosto ai contenuti si starebbe tutti meglio. Qui come in parlamento

> ti faccio una domanda: PERCHE'CONTINUI A VENIRE SU QUESTO BLOG SE NON SEI D'ACCORDO CON QUELLO CHE DICE BEPPE GRILLO?

E questa è la prima delle tecniche standard pro Grillo che, nei casi di maggiore brillantezza mentale, arriva addirittura alla mirabile associazione di idee "se non sei d'accordo con Grillo ALLORA sei fascista piuttosto che di forza italia". Rispondo, a te come a tutti quelli che come te mi hanno posto e mi porranno la medesima domanda, in primis che finchè tutti continueranno a guardare solo a ciò che piace non si andrà da nessuna parte. In secondo luogo, hai mai soppesato la possibilità di poter un giorno non essere d'accordo con TUTTO quello che una persona sostiene?
Uh... Se questa risposta dovesse causarti fastidio, vediamo se ti piace questa: in realtà sono un borioso narciso, innamorato di quello che scrive, che provoca la gente per aver occasione di scrivere ancora. E già. Mi è toccato leggere anche questa

> Il confronto non credo che sia provocazione,

No, infatti. Ma sei tu con i tuoi discorsi che fai di ogni voce fuori dal coro una provocazione, minando così ogni possibilità di confronto

> troppo spesso i toni che percepisco leggendo i post di persone come te,

"persone come me" COME? sei tanto arrogante da ritenere di avermi inquadrato come persona, solo per aver letto qualche mio post?

> più che la voglia di comprendersi stimolano la voglia di attaccarsi l'uno con l'altro

Attaccare... suvvia, che parola forte... "Attaccare" se ha senso parlare di attacco da parte di una mosca. Le persone cui le opinioni diverse "stimolano la voglia di attaccarsi l'uno con l'altro" non attaccano, ronzano

> Per quel che mi riguarda non vado mai dove non m'interessa (sia nei blog, sia nella vita),

Eh, ma che uomo tutto di un pezzo! Questa frase è degna di un modernissimo spot della Harley Davidson... Già me lo vedo il tipo in bandana, birra alla mano, sguardo perso nell'orizzonte: "...per quel che mi riguarda non vado mai dove non m'interessa -tiro di sigaretta- sia nei blog, sia nella vita..." con dissolvenza finale su un tramonto on the road e un pezzo degli Eagles come soundtrack. Cosa dovrebbe essere questo? Un consiglio? Un invito? Un insegnamento? Pffff...

> e se dovessi visitare un sito non per dire la mia, ma solo per creare una provocazione e fomentarla, e poi con questo provare godimento, mi sentirei uno stupido.

Già. Probabilmente anch'io. A te è forse già successo? Chissà che sensazione nuova...
Attenzione! Questo è il concetto su cui si fonda la seconda tecnica standard pro grillo. Screditare il malcapitato spacciandone ogni post per tentativi di boicottaggio gratuito. Non credi che avrei di meglio da fare?

> L'UNICO "FASTIDIO" CHE MI PUO' DARE UNA OPINIONE E' FARMI PENSARE,

.......questa si commenta da sola.........

> RIFLETTERE SU UNA QUESTIONE SU CUI NON HO DUBBI, LA COSA SAREBBE COSTRUTTIVA.

E il problema è proprio questo. Non avere dubbi

> ANCHE LA PROVOCAZIONE PUO' SVILUPPARE UNA RIFLESSIONE,

Beh dai a questa ci sei arrivato anche da solo

> MA LA TUA E DI QUELLI COME TE E' PROVOCAZIONE FINE A SE STESSA, CHE VUOL DEMOLIRE LA PIU' PICCOLA SPERANZA DI POTER VIVERE IN UN MONDO DIVERSO DA QUELLO CHE VEDIAMO TUTTI I GIORNI,

Sono il primo a volere un mondo diverso. E credevo che questo luogo etereo potesse essere una buona base. Mi sbagliavo. E' sempre il solito schifo. Uno davanti e dietro tutti quanti.

> SOLO PERCHE', PROBABILMENTE, SEI TU IL PRIMO A NON VOLERCI CREDERE, E LA TUA PAURA TI PORTA A DISILLUDERE GLI ALTRI.

Certo che non ci credo. Contro la stupidità umana (parlando con amici mi è stato obiettato che invece potrebbe solo trattarsi di ignoranza, ma io non la vedo altrettanto ottimisticamente), purtroppo, non ho armi. E non sono ancora abbastanza merda o, forse, ambizioso da volermene armare. Come sta facendo Grillo con la vostra.

> Ok tu non la pensi come me e come altri frequentatori del blog,

...comincio a credere che la sostanziale differenza tra di noi non risieda nel mio non pensarla come te e come altri frequentatori del blog, quanto piuttosto nel semplice fatto che io pensi

> siamo su posizioni diverse e non sarò io a volerti cambiare la testa.

...e, francamente, non credo ne avresti le facoltà

> Tu sarai ancora libero di scrivere quello che vuoi su questo sito,

...e ci mancherebbe altro...

> ma non lamentarti se qualcuno censurerà ogni tanto i tuoi messaggi, prenditi le tue responsabilità per quello che ci scrivi.

ma io non mi lamento. ne prendo atto. per quanto mi riguarda sapere delle censure in questo blog, prima di essere censurato a mia volta, è stato abbastanza perchè questo sito perdesse tutta la sua credibilità. visto che ritengo il mio punto di vista altamente condivisibile, di tanto in tanto, quando salta fuori un nuovo episodio, ci tengo a mettere la mia esperienza a disposizione di eventuali, illuminati ed ignari bloggers.

> Capisco Beppe Grillo, capisco la sua redazione, lasciarsi provocare e lasciare che i toni diventino troppo offensivi non è certo democratico per chi si vuol confrontare civilmente.

Ti ripeto che non esiste confronto senza idee. E poi sei davvero così convinto che Grillo legga i commenti ai suoi post? Visto che sei tanto bravo a inquadrare le persone, lo credi così umile da mettersi a leggere una media di 800 post al dì, per lo più utili quanto un ano sul gomito?

> Ho già inviato la mia email di solidarietà alla redazione.

Che sollievo. Certamente ora sarà un blog migliore

> Per me Grillo non è DIO, ma solo un cittadino italiano più acuto e sveglio di altri che sta tentando, nella sua posizione di comico, di far pensare la gente di fronte a ciò che ha attorno.

Già. Ed è del tutto disinteressata questa elargizione di saggezza in pillole

> Una sua frase testuale in uno spettacolo (Urbino, 18 dicembre 2003) fu:
"Non fidatevi più di nessuno, non fidatevi neanche di me!"

Ah. E tu l'hai preso talmente in parola che gli hai già mandato i tuoi 20 euro, nevvero? Bah... Vado a letto

Alessandro Marino 28.08.05 05:53| 
 |
Rispondi al commento

Che "verve" da giallista! L'ipotesi alla fine è anche plausibile.
Personalmente non ci punterei una lira. Però...

michele martelli 28.08.05 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non c'è proprio verso di abilitare il contributo tramite carta di credito? Altrimenti dall'estero risulta problematico contribuire all'iniziativa.

Per Danilo Bianchi: bella citazione! Giuro che stavo per fare lo stesso identico commento ieri sera...

Ciao,
Antonio dall'Irlanda

Antonio Cangiano 28.08.05 05:00| 
 |
Rispondi al commento

@ davide patti 28.08.05 03:16


davide, nn hai capito un emerito ...

PER PUNIZIONE, RILEGGITI TUTTI I POST, DAL PRIMO ALL'ULTIMO!!!

Loredana Solerte 28.08.05 03:48| 
 |
Rispondi al commento

allora:
1) se l'intercettazione è vera, beppe ci dica le fonti e i protagonisti. GRAZIE.
2) se è una provocazione, grillo, vai a provocare tua madre. cazzo vuoi la guerra civile? scherzi col fuoco. la gente è esaltata già di suo, ci mancano le tue minchiate. ma và, và.

davide patti 28.08.05 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi sarei mai svegliato alle 11.00 solo per visitare un sito, ma dopo aver notato l'abnegazione con cui il sig. Ciro Napoli si è reso antipatico, miacciando a casaccio di qua e di là io credo che sarò sveglio di buon ora lunedì, perchè mi è venuta una gran voglia di vedere un sito internet che non ho mai visitato.

Darko Bigano 28.08.05 02:52| 
 |
Rispondi al commento

la storia siamo noi,nessuno si senta offeso,questo prato di aghi sotto il cielo,la storia siamo noi,attenzione ,nessuno si senta escluso....siamo noi queste onde nel mare,con le onde che rompe il silenzio...sto silenzio cosi duro da raccontare,....e poi ti dicono tutti sono uguali..e ti derubano nella stessa maniera...ma é solo un modo per convincerti a restare chiuso dentro casa quando viene la sera,pero' la storia non si ferma davvero davanti a un portone,la storia entra dentro le stanze e le brucia,....la storia da torto o da ragione la storia siamo noi,siamo noi che scriviamo le lettere,siamo noi che abbiamo tutto da vincere o tutto da perdere.E poi la gente..perché é la gente che fa' la storia,quando si tratta di scegliere e di andare,te la ritrovi tutta con gli occhi aperti che sanno benissimo che cosa fare,quelli che hanno letto un milione di libri,e,quelli che non sanno nemmeno parlare,ed é per questo che la storia da i brividi perché nessuno la puo' cambiare.........la storia siamo noi ...siamo noi questo piatto di grano.........
la storia siamo noi..DE GREGORI

danilo bianchi 28.08.05 02:33| 
 |
Rispondi al commento

....c'è da dartene atto antipatico non ti ho mai definito,ma cosa fai mangi diodi x scrivere cose cosi?: Ma voi l'avete mai visto, ci avete mai parlato? avete mai letto qualcosa scritto da lui (non questo qua che state leggendo che non è scritto da me che sarei lui ma da lui lui non io quando faccio lui,ok?)se qlc volta smettesi di spaccare i maroni e fare post chilometrici copiando pagine intere di post nessuno ti darebbe addosso,ma tanto è inutile te l'abbiamo detto mille volte . sei un mega-megalomane.questo dimostri.
ti autouccidi da solo facendo perdere interesse verso la tua causa.

poi uno che riesce a rispondersi da solo.....
prova con qlc rele' magari male non ti fa'

Crhistian Fufu' 28.08.05 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti...è il mio primo Blog, ho visto stasera il dvd di Beppe (mi scuserà se mi prendo un pò di confidenza) e mi è venuta voglia di scrivere....certo che ogni volta che vedo un suo spettacolo mi vergogno sepre più della nostra "ignoranza"....è incredibile quello che riusciamo a sopportare noi Italiani + o - istruiti....non riesco a capire come certe cose siano ormai diventate "normalita" nel nostro sistema, tra un pò ce le insegneranno anche a scuola come moderno stile di vita....ma mi chiedo perchè la gente non si rende conto di come ci prendono in giro? almeno prima le "magagne" le facevano di nascosto ora sono talmente sfacciati che non gli interessa di nasconderle...non sò dove arriveremo ma la cosa mi preoccupa un pò......

Juno Valerio Lunatici 28.08.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vi piaccia o no anche il web ha le sue "regole" raccolte da una cosa che si chiama netiquette.

Una di queste regole è che se ci sono chat, newsgroup o blog tematici non è opportuno andare OT (=OffTopic), ovvero fuori tema.
Questo perché l'OT costituisdce un "rumore di fondo" che quando troppo intenso impedisce di seguire il Tema principale

I moderatori hanno tutto il diritto (e secondo me anche il dovere) di allontanare chi va troppo OT nelle chat ed eliminare i post OT da news e blog.

Prima di offendere gratuitamente i moderatori, di gridare allo scandalo o al complotto informatevi.

In caso contrario fate come quello che passa col rosso, provoca un incidente e pretende di avere ragione.

Accendete il cervello prima di scrivere....

federico carboni 28.08.05 01:11| 
 |
Rispondi al commento

ma il bello è che ci sono ancora giornalisti che si chiedono "dov'è la nostra SOVRANITA' NAZIONALE"
perchè ne abbiamo una?
pascu si xchè sei snervante,è tutto il giorno che martelli,sei peggio dell'immagine del nano coi tacchi,la megalomania porta alla repulsione

Crhistian Fufu' 28.08.05 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Sandro almeno ho letto ;-)

Debora Cafiero 28.08.05 01:05| 
 |
Rispondi al commento

come dalla canzone di elio e le storie tese....
servi della gleba.....
http://www.repubblica.it/2005/h/sezioni/cronaca/allertaitalia2/negavisti/negavisti.html
che squallore senza fondo.....
pascu ucciditi col gas

Crhistian Fufu' 28.08.05 00:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Postato da: alberto grigio il 27.08.05 21:32

Siccome mi poni una domanda ti risponderò ma dal momento come ti dicevo che questi miei interventi sono OT non mi dilungherò. Sinteticamente l'idea che mi sono fatto è che alla base di certe scelte ci sono sempre e quasi esclusivamente motivazioni politiche.
Da noi si è liberalizzato per favorire alcuni grossi gruppi (senza pensare alla "colonizzazzione" da parte di imprese straniere con tutte le conseguenze del caso positive e negative) e si è contrabbandata l'operazione come un qualcosa che andava a vantaggio dei clienti. Niente di più falso.
In alcuni paesi europei non si è liberalizzato per evitare tale fenomeno.
I motivi tecnici non c'entrano. Ti assicuro che da un punto di vista del know-how non abbiamo molto da invidiare a nessun paese europeo.
Che poi anche la classe imprenditoriale sia scadente è un altro discorso, o per lo meno subordinato al fatto che starebbe in primo luogo alla politica provvedere a stabilire e mantenere certi equilibri favorendo o creando circoli virtuosi.
La nostra classe politica in questo senso nel mio settore si sta rivelando totalmente inetta o, peggio, in malafede, e fin dai tempi di Prodi....

Ciao ciao

federico carboni 28.08.05 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è l'utente censurato?

Debora Cafiero 28.08.05 00:50| 
 |
Rispondi al commento

botta e risposta al post di Yang Chenping del 27.08.05 12:28

Postato da: Cinzia Puglisi il 27.08.05 17:29

splendide risposte....grazie, smaack ;>D
leggo spesso il pokemon de noantri che si arrampica sugli specchi giustificando il fatto che lui le tasse non la vuole pagare " sono ingiuste", " ..sono un abuso di stato", poi però di andare a vivere in un'isola deserta dove nessuno gli chiederebbe di pagare ciò che nei paesi più avanzati è comunemente sentito come un dovere civico individuale, dove non ti puoi vantare in pubblico di evadere le tasse se non vuoi rischiare il linciaggio, non ci pensa lontanamente ! Yang non è che sei uno di quegli stronzi che evade le tasse e costringe i lavoratori dipendenti come me a pagarle anche per lui, e poi vieni qui a prendere anche per il culo ?
cara Cinzia non sono un esperto di economia, ma lavoro da decenni nel campo dell'energia, ho visto le privatizzazioni e/o liberalizzazioni:
per quel che vale ti dico la mia impressione:
il libero mercato esista +o- come babbo natale e e il tutto serve a dare in mano a loschi figuri (paolo scaroni, il tronchetto ..ecc.) aziende di proprietà collettiva per smembrarle e darle in pasto, ben foraggiati ovviamente, a pochi soliti noti bastardi, il tutto alle spalle di cittadini che vengono giornalmente imbeccati per dire che pubblico è inefficente, fancazzista, imboscato ecc.
per tornare all'obolo mi appello ai saggi del blog (i vari Umberto Mas & C.) per chiedere a loro dove pensano sia meglio pubblicare l'appello, anche se credo che si raggiungerà una cifra sufficiente a piubblcarla su tutti i maggiori quotidiani.
comunque appena potrò uscire (influenza malefica)
andrò a contribuire anch'io.
ciao, vincenzo

vincenzo gitti 28.08.05 00:41| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' UN PAESE LIBERO?

Se il nostro fosse un paese libero forse non saremo in questa situazione; non credete?

E' come darsi con la zappa sui piedi... ma vi sembra normale? Andare contro i nostri interessi... chi ci guadagna veramente?

Si dovrebbe indagare e affrontare il problema alla radice, qualche idea ce l'avrei, es.: Quando sbarcarono gli americani sulla "nostra terra" con chi fecero accordi? Sono ancora validi?

E poi c'è quel famoso problema della cultura, della mentalità; ma chi mette in testa alla gente cose che vanno contro il loro interesse?

Es.: C'è chi dice che l'uomo è cattivo per natura, solo attraverso dei "preposti" può forse salvarsi un giorno se si pentirà.
Fin qui tutto bene; il problema sorge se malauguratamente qualcuno di noi invece di essere cattivo è buono per natura... devi essere perforza cattivo per usurfruire dei "pre-posti".
Il sistema in cui ci troviamo ti induce alla contraddizione, ti istiga al raggiro, alla truffa, alla malignità, ecc.
Succede ciò nel nord Europa?

Insomma: non ti puoi fidare di nessuno. Vai a fare benzina e sei lì col torcicollo a guardare quei numeri con tale impegno che alla fine cominciano a sfocare. Poi guardi la lancetta se è salita per tutto il viaggio... ma il dubbio rimane.

Vai dal fruttivendolo facendo finta di niente... guardi i pomodorini (piccolini) 4euro e 50 e ti viene un espressione sulla faccia mista tra il :"ho il frigo pieno e l'inizio di un infarto".

Entri nel tram e ti porti subito una mano al culo, tenti di star dritto con la spalla per non dare nell'occhio ma un braccio sembra più lungo dell'altro.

Incontri un conoscente e fai finta di non vederlo (meglio evitare) ma lui ti riconosce e ti fa "ciao, come stai, tutto bene, ecc. poi ti chiede: ma la vendesti poi quella casa? a quel punto pensi: che vuole questo? Chi è? Cosa potrebbe essere diventato? Passi al fotogramma tutti i momenti vissuti con quel tipo e alla fine rispondi: no l'ho combruta.

Scusa Grillo ho voluto imitarti... ma dirle così fa più effetto...gli esempi possono continuare...

Alla fine ti giri attorno e noti (soprattutto nei quartieri antichi) in ogni piazza c'è una chiesa; contando anche quelle sconsacrate c'è una chiesa ogni dieci case... un prete ogni dieci persone... vuoi vedere che tutto si riduce alla storia del dottore? Lui non ti da la cura per guarire, preferisce che rimani ammalato altrimenti cosa ci sta a fare?

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 28.08.05 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Ciro Napoli,
Sono un avvocato

Stefano Botta 28.08.05 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Le rammento che al sito di bancaditalia si collegano giornalmente migliaia di utenti per informazioni e per i servizi messi a disposizione dal sito stesso.
----
oh, si..grandi servizi...bella la sezione "monete e numismatica", da far invidia alla fabbrieditore. Se poi cerchi un servizio VERO, ossia un indirizzo, un numero di telefono, un'email per contattarli....
sorpresa: non c'è.
***

Umberto Mas 28.08.05 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io vorrei sapere dove sono andati a finire i + di 18OO bloggers di ieri...certo oggi è sabato....ma non vorrei che alla fine della favola non si potesse fare più niente.

Penso che il post di Beppe di oggi sia una risposta a quello che qualcuno gli ha detto ieri e cioè che basta le lui parli o che chieda qualche cosa, che noi subito gli andiamo dietro!
Mettendo l'ora cronologicamente "sbagliata",forse voleva valutare quanti se se ne sarebbero accorti e quando...e non mi pare che abbiamo fatto una gran bella figura:dei quasi 500 post di oggi, la maggior parte sono di insulti; attinenti al tema e di gente che si è accorta dell'ora "impossibile" ce ne veramente pochi..forse non siamo abbastanza attenti!
Rita

Rita Porrega 28.08.05 00:28| 
 |
Rispondi al commento

@Stefano non considerarlo,
lunedi 29 ore 10
notizie importanti dal sito di bankitalia
colleghiamoci....
vogliamo essere informati no?
ciro segui anche te il consiglio che ho dato a pascucci

Crhistian Fufu' 28.08.05 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile!!!
Ce l'ho fatta!!!!!!!

Sono riuscito a seguire il TG5 fino alla fine! Pensavo non fosse umanamente possibile!!

Cos'hanno detto?:

- Rientro dalle vacanze
- Nubifragio a Milano
- Dei comunisti mangiabambini vogliono portare in Italia dei terroristi
- Lunardi dice che l'Italia è molto più severa degli altri rispetto alle compagnie aeree
- L'influenza aviaria è moooooolto lontana da noi, e se pure dovesse arrivare portebbe cambiare in una forma più debole (...!?!)
- Meeting di CL
- Calcio
- Calcio
- .....
- Calcio...
- Motomondiale

e poi la ciliegina da professionisti:
l'ultima immagine è stata quella del sorriso della Gioconda, e Annalisa Spiezie ci ha candidamente e soavemente congedati con un: "Quale migliore sorriso per salutarvi"...

aaahhhh.....come mi sento bene.... mi sento sereno e tranquillo.
Grazie TG5, grazie Rossella, perchè mi fate sentire protetto e sicuro.
Vivo in un Paese che mi protegge, e in un mondo senza odio....che bello....

Amen

Postato da: Paolo Maresca il 27.08.05 22:34

-------------------------------------


Le pulci all'informazione.

TG4, se si può chiamame?

notizie:

tempo,
turismo,
temporale,
traffico,
.
calcio/spot/publicitario/mediaset.


----------------------------------

TG4 seconda parte.

È tutto, publicità.

vito liberto Commentatore in marcia al V2day 28.08.05 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Ciro Napoli,

Suppongo che lei parlando di “reati” si riferisca al “netstrike” proposto da alcuni utenti.
Forse è bene che lei capisca cos'è un netstrike: consiste nel metter d'accordo un gran numero di persone per collegarsi tutti insieme ad un sito nello stesso momento (magari facendo spesso “reload” manualmente) per esaurire la banda a sua disposizione; si differenzia da “attacchi” informatici tipo il DDOS per il fatto che non si tratta di una persona o di una piccola “crew” che usa schiere di “net-bot” (computer di ignari utenti di cui si è preso il controllo da remoto), ma di tanti singoli utenti, che in tal modo effettuano una protesta civile e mandano un messaggio.

Per dirla con le parole di uno che ne ha scritto sotto il profilo giuridico “...Il netstrike e il floodnet si distinguono così dai DoS e dal sabotaggio informatico propriamente detto per il loro carattere pacifico, pubblico, transitorio e la contestualizzazione all'interno di un'azione di protesta più generale che serve a suscitare attenzione e dibattito intorno a un certo tema...” (v. F. Tavassi La Greca “Hacking e criminalità informatica” cap. III par. 6.6; http://dex1.tsd.unifi.it/altrodir/devianza/tavassi/nav.htm?cap3.htm#6)

Alla luce della dottrina e giurisprudenza vigente il netstrike NON può esser considerato un reato (v. Tavassi citato supra). L'unico precedente noto è quello (v. sempre Tavassi) delle indagini della Procura di Bologna contro i promotori di un netstrike, ma vi è da dire che poi (evidentemente dopo lo scritto di Tavassi) il procedimento (a detta degli interessati) si è concluso con un'archiviazione (v. http://www.bobi2001.it/net2.htm).
Recentemente vi sono stati altri netstrike riusciti (.v ad esempio quello contro il c.d. "decreto Urbani") ed a quanto mi è noto nessuna autorità ha ritenuto che ciò fosse reato.

Stefano botta 27.08.05 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Le pulci all'informazione.

TG4, se si può chiamame?

notizie:

tempo,
turismo,
temporale,
traffico,
.
calcio/spot/publicitario/mediaset.

vito liberto Commentatore in marcia al V2day 27.08.05 23:57| 
 |
Rispondi al commento

B. Le Rose scrisse:
BEN LADEN e il 48°di 52 figli..se uno è pazzo mica è colpa di BUSH che ha contratti economici con la sua famiglia.
---------------
o con lui direttamente. Bin Laden arruolato dalla Cia, Bin Laden eroe nazionale americano (1989), Bin Laden in affari con Bush (padre, figlio e fratello) e altra gente come Cheney.
Naturalmente si parla sempre di Osama.
***

Umberto Mas 27.08.05 23:40| 
 |
Rispondi al commento

sempre con diritto di replica,
si mi riferivo anche a loro come vicini,
mi sembra che anche l'italia avesse gia' accordi con l'iraq prima della guerra,avesse rapporti commerciali,come fortunatamente continua ad avere con altri paesi arabi,anche se la nostra posizione odierna li ha incrinati pesantemente.

il momento cruciale dello sfascio ue è stato quando gli usa con pressioni,
e di questo sono da condannare tutti i governi appartenenti indisintamente.sono riusciti a far modificare la regola fondamentale-che se le votazioni non avevano tutti i consensi,non potevano passare.infatti con luxemb. e cipro (2 paradisi fiscali)entrati in eu hanno incrinato la compattezza di tutto,l'ultima votazione è passata 13 a 12 se non erro.questa è stata una strategia usa, che come continente europa pagheremmo x decenni.a mio avviso era stato premeditato tutto da tempo e noi come piccioni non abbiamo saputo reagire con prontezza.
x quanto riguarda il petrolio,da noi è il + caro d'europa,l'80% del prezzo va in tasse(finanziamenti guerre ecc.)non fossimo in guerra costerebbe di +?quello non lo credo possibile...c'è qlc che mi sfugge qui....

e poi in italia abbiamo + sfiga di chiunque altro,c'è il vaticano (niente contro la chiesa)sono cattolico...il minimo indispensabile xo' :)
che influenza la politica + di quanto si creda.
non paga le tasse all'italia ma riceve molto dal nostro stato........
si questo governo è davvero inadeguato x i rapporti internazionali,tolte le foto e le figure di merda.il problema è che a sx non dimostrano un briciolo di chiarezza ,coraggio o determinazione a sdradicare alla radice questo modus operandi....
speriamo ben che il lupo nero se li porti via tutti,cosi' potremmo davvero ricostruire qlc

Crhistian Fufu' 27.08.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento

x Alessandro Marino

Marco Sanchioni ha scritto:
"Le persone che entrano nel sito e vogliono minare
la buona intesa che lentamente si sta instaurando fra i tanti partecipanti, possono starsene fuori, perchè qui dentro INFASTIDISCONO E BASTA, e credo che dare fastidio non sia un atto di democrazia."


La risposta di Marco Sanchioni:

INFASTIDIRE NON CREDO SIA UN ATTO DEMOCRATICO, LO INTERPRETO COME UN ATTO VOLTO AD IMPEDIRE UN NORMALE CONFRONTO CIVILE FRA CITTADINI.
IN PARLAMENTO, LUOGO DI CONFRONTO PER ANTONOMASIA, CHI USA TONI OFFENSIVI VIENE RICHIAMATO ALL'ORDINE E SE CONTINUA VIENE ESPULSO.
QUESTO SUCCEDE IN TUTTI I PAESI DEMOCRATICI

Caro Alessandro

ti faccio una domanda: PERCHE'CONTINUI A VENIRE SU QUESTO BLOG SE NON SEI D'ACCORDO CON QUELLO CHE DICE BEPPE GRILLO?


Il confronto non credo che sia provocazione, troppo spesso i toni che percepisco leggendo i post di persone come te, più che la voglia di comprendersi stimolano la voglia di attaccarsi l'uno con l'altro.

Per quel che mi riguarda non vado mai dove non m'interessa (sia nei blog, sia nella vita), e se dovessi visitare un sito per dire la mia, ma solo per creare una provocazione e fomentarla, e poi con questo provare godimento, mi sentirei uno stupido.

L'UNICO "FASTIDIO" CHE MI PUO' DARE UNA OPINIONE E' FARMI PENSARE, RIFLETTERE SU UNA QUESTIONE SU CUI NON HO DUBBI, LA COSA SAREBBE COSTRUTTIVA. ANCHE LA PROVOCAZIONE PUO' SVILUPPARE UNA RIFLESSIONE, MA LA TUA E DI QUELLI COME TE E' PROVOCAZIONE FINE A SE STESSA, CHE VUOL DEMOLIRE LA PIU' PICCOLA SPERANZA DI POTER VIVERE IN UN MONDO DIVERSO DA QUELLO CHE VEDIAMO TUTTI I GIORNI, SOLO PERCHE', PROBABILMENTE, SEI TU IL PRIMO A NON VOLERCI CREDERE, E LA TUA PAURA TI PORTA A DISILLUDERE GLI ALTRI.

Ok tu non la pensi come me e come altri frequentatori del blog, siamo su posizioni diverse e non sarò io a volerti cambiare la testa.
Tu sarai ancora libero di scrivere quello che vuoi su questo sito, ma non lamentarti se qualcuno censurerà ogni tanto i tuoi messaggi, prenditi le tue responsabilità per quello che ci scrivi.

Capisco Beppe Grillo, capisco la sua redazione, lasciarsi provocare e lasciare che i toni diventino troppo offensivi non è certo democratico per chi si vuol confrontare civilmente.
Ho già inviato la mia email di solidarietà alla redazione.

Per me Grillo non è DIO, ma solo un cittadino italiano più acuto e sveglio di altri che sta tentando, nella sua posizione di comico, di far pensare la gente di fronte a ciò che ha attorno.
Una sua frase testuale in uno spettacolo (Urbino, 18 dicembre 2003) fu:
"Non fidatevi più di nessuno, non fidatevi neanche di me!"

Ciao
Marco

Marco Sanchioni 27.08.05 23:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori