Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I bari del potere


il grande baro.jpg


L’Italia va a fuoco e a capo dei pompieri c’è un pericoloso piromane. Questa ex-maggioranza, delegittimata dalle regionali, dalle leggi ad personam, dal discredito internazionale, dai risultati economici, buona a nulla, ma capace di tutto, si fa una legge elettorale su misura a pochi mesi dalle elezioni.

Questa legge se passa, comunque passi, con l’iter parlamentare, con la presenza-assenza di Ciampi, con l’aiuto delle televisioni e dei giornalisti di regime (dei quali quando usciremo da questa situazione ci dovremo ricordare) è, senza dubbio alcuno, un colpetto di stato.

Pensate all’incubo di essere governati per altri cinque anni da questi bari che cambiano le regole per vincere, croupier da strapazzo.

Non riconosco più il governo, non mi sento rappresentato da questa caricatura di democrazia, da questi media.
Questa legge elettorale mi ricorda la legge Acerbo del 1923 che aprì in modo definitivo le porte al fascismo.

Ma davvero vogliamo fare questa fine?
No, non ce la meritiamo, non meritiamo questa gente, questa informazione, questo schifo, questa economia da pezzenti.

Qualcosa bisogna fare.
L’Unione deve, in ogni modo possibile, fermare l’iter della legge e, se passasse, Ciampi deve rifiutarsi di firmarla, senza se e senza ma, anche a costo di aprire un conflitto istituzionale.
Io non so più cosa fare, mi sta crescendo un’intifada dentro, ho bisogno di riflettere, datemi qualche consiglio.

14 Set 2005, 12:07 | Scrivi | Commenti (2787) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E con questo fanno 2.800.

Ciccio Pasticcio 21.08.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao sono valter zoccarato e sono d'accordo

Valter Zoccarato 13.11.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Articolo tratto da Italymedia.it Portale dell'Informazione Nazionale diretto da Antonello De Pierro.


Dopo le recenti farneticazioni sul fascismo rinfreschiamoci la memoria
La storia non va dimenticata
Il tempo che passa non può cancellare i soprusi, la barbarie e i terribili massacri dei regimi totalitari di destra e di sinistra. Sarebbe bene che qualcuno facesse (non rifacesse) una full immersion nella verità della storia per evitare vergognose, disinformate e ingannevoli dichiarazioni

di Fabio Bucciarelli

C’è chi dice che il passato dovrebbe insegnare a non ripetere gli stessi errori, a questa affermazione dunque si potrebbe aggiungere che l’umanità ha la memoria corta. Tuttavia, è necessario fermarci un attimo per non dimenticare la nostra storia. Questo anche per allontanare quelle sfacciate menzogne che possono portare addirittura ad affermare che fascismo, nazismo e comunismo non hanno mietuto un’infinità di vittime. Con notevoli differenze, certo, ma con una cosa, la più importante, che li ha accomunati tutti: la morte. Si chiamino foibe, lager o campi di concentramento, furono luoghi che, sicuramente con sostanziali differenze l’uno dall’altro, videro la pura miseria umana. Tutti gli stati che nella loro storia hanno vissuto una di queste tirannie hanno avuto il dispiacere di dover respirare la loro pesante aria di terrore ed il loro tetro e putrido odore di morte. Se bisogna dirigere l’attenzione a ciò che ha riguardato il nostro paese, bisogna dedicare concentrazione ed obbiettività alla storia iniziata nel 1920. Coscienti che è un momento storico, quello che viviamo attualmente, in cui pare evidente e per certi aspetti incomprensibile la voglia di revisionismo storico portato da diverse parti politiche. La cosa gravissima è che si cerca essenzialmente di trasformare la definizione delle tragedie avvenute. <<<<< segue http://www.italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0043bis.htm



====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================


Marco Gilles 21.12.05 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcosa si dovra' pur fare. ci stanno derubando del risultato referendario contro il proporzionale.Siamo alle solite dobbiamo sperare che CIAMPI non firmi la legge.. ma dopo quello che ha detto PRODI ieri,,, credo non ci saranno speranze. L'unica soluzione è far capire a CIAMPI che questa legge è IL Popolo del no CHE NON LA VUOLE. (CON BUONA PACE DEL SUO COMITATO SCIENTIFICO PER LA VERIFICA DELLA COSTITUZIONALITA' DELLE NUOVA LEGGE ELETTORALE) ! BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA! MARCIA SU ROMA!!!!!!!!!!!
E' LA MIA PROPOSTA.. UNA MARCIA SU ROMA SILENZIOSA CONTRO QUESTA LEGGE E MAGARI SE I TEMPI SONO A NOI FAVOREVOLI ANCHE PER LA GRAZIA A SOFRI.
PS DOVREBBERO COORDINARE QUESTA MANIFESTAZIONE I GRUPPI MEETUP DI OGNI CITTA.
CIAO A TUTTI

carlo pisu 14.12.05 11:59| 
 |
Rispondi al commento

io nn so cosa dire piu'...ho soli 23 anni e sn gia' stanco di resistere come ha detto un caro connazionale forse compagno,tutte queste cose mi fanno venire una rabbia che vorrei organizzare una azione di sabotaggio.I parlamentari sn tutti delle persone che pensano a magna',quando c'e' da fare nn c'e' nessuno quando si vota per l'aumento degli stipendi.....ci sono tutti.
come dice un titolo di un film di un mio concittadino.."Non ci resta che piangere"!

imbembo ernesto 13.12.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è passata anche questa, Beppone!
Sono passate tutte le leggi di questi immensi legislatori, è passata ieri anche la salva previti (volutamente con la p in minuscolo)anche se non salva più previti ma salverà un mare di piccoli, medi, grandi mafiosetti sparsi in tutt'italia (volutamente con la i in minuscolo);un ringraziamento particolare va al nostri capo dello stato (volutamente con la s minuscola)che forse non ha letto nemmeno i testi di queste leggi, impegnato da mille incontri e interviste su quanto bene fa e ha fatto l'euro al nostro paese. A questo punto non ha più senso la figura del presidente della repubblica, altro che revisione della Costituzione (con la C Maiuscola ancora per un pò)la figura del garante dello stato è gia bella che andata!!!
Sono stanco di Resistere, resistere, resistere: IO VOGLIO ESISTERE, ESISTERE, ESISTERE.
Gli anni che verranno saranno terribili perchè pagheremo con gli interessi tutti i disastri perpetrati fino ad oggi e chi come me non ha un occupazione stabile, il futuro appare sempre più infinitamentwe lontano e piccolo, un futuro con la f tristemente piccola, proprio come qull'uomo infinitamente piccolo, portatore nano della democrazia.
Le vostre iniziative sono fantastiche, sono qui per la prima volta e so gia che non potrò farne a meno ...
VIVa Beppe, Viva il blog! Viva.

Pierpaolo Brescia 30.11.05 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco,io comincerei col togliere il diritto di esercitare la professione al signore che scrive i comizi per lo "Zio Silvio",si proprio al signor Ferrara,Giuliano Ferrara.Dico davvero,non è possibile che un "traditore della patria" sia ancora a lavorare,perlopiù in televisione.Ci spieghi come mai non siamo "tutti americani" quando sei una spia,e ti arrestano se confessi il reato????Negli U.S.A. lo fanno!!!Ti rendi conto o no che ha venduto informazioni del governo italiano alla C.I.A. e che si vanta addirittura sui giornali e in tv?A me non interessa se è vero o falso,lo ha detto,mi basta questo.Fermiamo lui intanto,cosi lo "zio" si dovrà far scrivere i discorsi da Cicchitto o da Bondi.....o meglio da Mike Bongiorno,almeno si ride!!

riccardo silicato 26.11.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Ecco,io comincerei col togliere il diritto di esercitare la professione al signore che scrive i comizi per lo "Zio Silvio",si proprio al signor Ferrara,Giuliano Ferrara.Dico davvero,non è possibile che un "traditore della patria" sia ancora a lavorare,perlopiù in televisione.Ci spieghi come mai non siamo "tutti americani" quando sei una spia,e ti arrestano se confessi il reato????Negli U.S.A. lo fanno!!!Ti rendi conto o no che ha venduto informazioni del governo italiano alla C.I.A. e che si vanta addirittura sui giornali e in tv?A me non interessa se è vero o falso,lo ha detto,mi basta questo.Fermiamo lui intanto,cosi lo "zio" si dovrà far scrivere i discorsi da Cicchitto o da Bondi.....o meglio da Mike Bongiorno,almeno si ride!!

riccardo silicato 26.11.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao a tutti. Chi ha ancora ideali in questa società ne paga sulla sua pelle le conseguenze, ma non deve mai smettere di urlare le sue ragioni, altrimenti sarebbe veramente la fine di tutto! Grazie per quello che fai e complimenti di vero cuore....

Raffaele Romano 25.11.05 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un esperto di legge...però riguardo il fatto che il governo ha fatto una legge elettorale allo scadere del suo mandato Gianfranco Fini ha detto:"una legge elettorale la si può fare solo a fine legislatura perchè se cambiavamo il sistema da Maggioritario a Proporzionale a inizio legislatura il neo-governo berlusconi(salito in carica con elezioni fatte col sistema maggioritario) sarebbe AUTOMATICAMENTE caduto proprio perchè sarebbe stato nullo il voto degli italiani ora che il sistema era il proporzionale"...
RIASSUMENDO: il popolo vota...il nuovo parlamento fa subito una legge sul sistema elettorale e quindi cade automaticamente perchè la legge invalida una cosa che è successa prima che essa stessa venisse redatta...
QUESTA SIGNORI E SIGNORI E' UNA LEGGE RETROATTIVA...VI RENDETE CONTO ???
LO SAPETE IN CHE EPOCA LE LEGGI AVEVANO UNA VALENZA RETROATTIVA ???
VE LO DICO IO ...NEL MONDO GRECO...
Se c'è qualcosa di incorretto in quello che sostengo vi prego di farmelo sapere e di placare il mio stato d'animo...

grazie

Manfredi Antioco 12.11.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Partendo dal presupposto che io e penso molti italiani e non, si siano veramanete stancati di essere trattati da IDIOTI dal portatore nano di democrazia e dai suoi servi, bisogna fare si, come hai detto tu, che Ciampi non firmi questa legge elettorale, se fosse approvata.
Visto che verrà quasi sicuramente approvata, bisognerebbe assolutamente informare Ciampi sulla pericolosità degli effetti infausti, per la democrazia dell'Italia. Convincere il Presidente Ciampi, magari facendo lui leggere tutti i commenti che sono presenti in questo Blog, facendo per fargli comprendere l'amarezza e il disappunto dei cittadini...
BASTA A BERLUSCONI...
VOGLIO UN'INFORMAZIONE LIBERA
RIVOGLIO SANTORO, BIAGI, LUTTAZZI, GRILLO, I GUZZANTI(figli), PAOLO ROSSI, E TUTTI QUELLI CHE SONO STATI SILURATI PER NASCONDERE STRANI AFFARI E CONDANNE PRESCRITTE...
un abbraccio
Davide

Davide M 18.10.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale paura di autoritarismo ! e' solamente un problema di adeguamento alla realta' sia sociale che economica ormai mondiale.
povera italia abituata dai boiardi di stato da 50 anni ormai , a subire passivamente ogni sorta di operatori ecologici del sapere .
abbiamo prodottto e venduto robaccia sul mercato interno , e quando si sono allargate le piazze di vendita abbiamo subito immediatamente lo shock della comprensione che ci sono anche gli altri e allora la fiat perche' non ha mai venduto nel mondo come la toyota ? meritiamo tutta la crisi che abbiamo .

vanni bianchi 16.10.05 10:00| 
 |
Rispondi al commento

L'esigenza di una riforma elettorale è ampiamente diffusa e non è affatto vero che i cittadini non ne avvertano la necessità.
Già da qualche tempo è emerso il bisogno di rinnovare il sistema elettorale.
Durante la scorsa legislatura, guidata dalla sinistra, fu istituita una commissione parlamentare ad hoc, ed il tutto si risolse con un nulla di fatto.
Adesso si propone una riforma elettorale e si cerca di avviare un dibattito sul tema. Non mi sembra che si stia "imponendo" una legge già scritta. Altrochè, pare che addirittura nell'ambito della CdL non emerga una posizione unitaria sull'argomento, altro che colpi di maggioranza!!
E' giusto pertanto parlare e dibattere in Parlamento sulla questione, e soprattutto urge trovare delle soluzioni comuni.
Non è invece corretto un atteggiamento a priori prevenuto e contrario ad ogni costo a qualsiasi forma di discussione sul tema, demonizzandone l'argomento e chi ne propone una revisione.

E poi una legge non si giudica per "quando" viene fatta, ma per quello che essa è.
Basta con questi lamenti continui, e direi a tutti i parlamentari di mettersi a lavorare affinchè si garantisca a questo Paese una riforma elettorale che assicuri stabilità e governabilità.

Antonio Rutigliano 02.10.05 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi spaventa di più è vedere che nonostante quello che questo governo sta facendo così spudoratamente, vedi leggi a favore, c'è ancora qualcuno che li applaude, ma dove vive questa gente ??

Christian Bologna 01.10.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo e lettori.
Vorrei capire una cosa,ma con la nuova legge elettorale, non sarà più necessario avere il voto degli italiani per andare al governo?
Oppure in ogni caso, vincerà come sempre, come in ogni democrazia che si rispetti (quindi non cuba,non la cina,non l'iraq,non l'urrs), sarà il popolo sovrano a decidere chi mandare al potere?
In questo sito si parla di colpi di stato,di fascismo e altre baggianate simili, non vi pare (e lo dico a tutti i lettori) di esagerare la questione oltre ogni limite?
Saluti.

PS non datemi del servo del padrone per piacere, sono frasi di 100anni fa e sopratutto, di berlusconi in sè non me ne frega una cippa.

Gimmi Cavalieri 27.09.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento


CHE SODDISFAZIONE:sono stato assolto dal reato di "falso in bilancio" dopo che il governo da ME presieduto con una legge ha cancellato dal codice penale codesto peccato.
Voglio in questo momento dare tutta la mia solidarieta'alle persone in carcere dicendo loro che nonostante tutto prima o poi li deliziero' della mia presenza.
cordiali saluti SILVIO BERLUSCONI
P.S.
MAGARI FOSSE VERO

valter battistuzzi 26.09.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

ABBONAMENTO RAI
Più che un commento vorrei un parere qualificato!!!

Un amico (causa divorzio) ha lasciato la televisione alla ex. Avvertita la rai della rinuncia si sono presentati due funzionari che hanno intimato ugualmente il pagamento del canone in quanto l'amico ha un computer e si può collegare a rosso alice x vedere i film....
ora mi chiedo!!!
a)il canone è una tassa di possesso del televisore (come dicono tutti!)???
b)il canone è un abbonamento???
c) I due funzionari l'hanno sparata a caso???
Quale è la risposta giusta??? Anche perchè una esclude ovviamente le altre! Grazie ...Stefano

STEFANO CRISTANI 26.09.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo!!
sono un ragazzo di 25 anni e ormai da 10 anni ho capito che i politici non ci rappresentano neanche da lontano......il politico dovrebbe essere qualcuno di cui essere fieri e seguirne gli esempi, perchè colto e informato sui fatti più importanti: ce ne sono in italia???forse si, di sicuro c'erano e si sono nascosti per l'imbarazzo!!!tutto questo per dirti che se non ti vuoi candidare tu in parlamento, almeno appoggia qualcuno, partorisci un partito, convinci qualche coscienzioso.....insomma anche se ti fa schifo forse dovresti perchè ne hai i mezzi!!è un'opera ciclopica governare un paese, ma saperlo è jah un passo avanti rispetto a questi capetti che credono di partecipare a un gioco di società!!
ciaocia!

andrea panzavolta 26.09.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

ma dei videogiochi illegali che ora sono stati cambiati con le newslot sapete qualcosa? del cosidetto preu pari al 13,8% per lo stato ?e da maggio 2004 a oggi sono stati raccolti circa 10.000 milioni di euro di preu dove sono lo sapete

marco testani 26.09.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento

ma dei videogiochi illegali che ora sono le newslot sapete qualcosa del cosidetto preu pari al 13,8% per lo stato e da maggio 2004 a oggi sono stati raccolti circa 10.000 milioni di euro dove sono lo sapete

marco testani 26.09.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ti pregherei di chiamare una volta il 187 della Telecome,durante la lunga attesa,ascoltare gli incredibili commenti preregistrati, tipo "ABBIAMO RAGIONE DI RITENERE che il primo operatore libero le risponderà", senza peraltro dire entro quanto! Oppure "gli operatori sono EFFETTIVAMENTE (!) occupati...
Mi piacerebbe che tu commentassi quanto sopra in uno dei tuoi spettacoli...

maurizio cacciatore 26.09.05 12:15| 
 |
Rispondi al commento

non ricevo il blog dal 22 settembre che succede?

Giovanni Merenda 26.09.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Elisa Di Litta il 25.09.05 21:25

Ottima idea!

Speriamo che Grillo raccolga il tuo invito.

Ciao :)

federico carboni 25.09.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento

La sola cosa che mi sembra possibile è creare un alternativa. Un uomo con il tuo carisma può farlo: crea un movimento, forse all'inizio anche senza impronta politica e quando è il momento proponiti come leader politico,nè a destra nè a sinistra.Io e penso molti altri lavorerei gratis per il raggiungimento dell'obbiettivo!!Crea un movimento tramite la rete di persone che in tutta Italia possano sentirsi/essere utili, non è più l'era in cui si ottiene qualcosa scendendo in piazza!Assegna dei compiti: la propaganda sul problema posto potrebbe essere il primo.
Affettuosi saluti, Elisa

Elisa Di Litta 25.09.05 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe WinMx ha chiuso. Lo storico programma di p2p ha smesso di funzionare questa mattina sotto gli attacchi della riaa e mpaa.

EN 25.09.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,se posso darti un consiglio proporrei di "bombardare"Ciampi di e-mail come fai tu di solito nei tuoi spettacoli e dirgli di non firmare la legge.Faranno finta di niente?Beh io un tentativo lo farei.Ciao e a presto.

Andrea Balboni 24.09.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

A LOrenzo!

Vai avanti contro la prepotenza costituita! Non fermarti....questo é solo l'inizio...pensa cosa succederà se vonceranno di nuovo.
La polizia deve essere al servizio del cpontribuente e intervenire giustamente non deve arrogarsi diritti che aveva durante il 20ennio.
Viva la democrazia e viva la libertà ( a che punto siamo arrivati!!!!)

Giuseppe Mazzei 24.09.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, ITALIANI, GENTE ONESTA DI DESTRA E DI SINSITRA, NON SO PIÙ COME CHIAMARVI.....VI RENDETE CONTO DI UNA COSA?
SI STA VERIFICANDO LO STESSO ITER CHE PORTÒ IL FASCSMO IN ITALIA!!!!!!!
PRESIDENTE CIAMPI, NOI FAREMO LA NOSTRA MA LEI, IN NOME DI QUELLA LOTTA DA LEI CONDOTTA IN PRIMA PERSONA, CI DIA UNA MANO.
SE CI ARRIVERANNO, NON FIRMI QUESTA LEGGE!
NON POSSO IMMAGINARE ANCORA UNA LEGISLATURA CON QUESTI BARI!

Giuseppe Mazzei 24.09.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

semplice non votiamo

gianni mimmo 24.09.05 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato sul sito di quel Pascucci..c'è una pagina con un'infinità di messaggi censurati perchè c'era scritto sgnrgg..io non credo proprio che beppe grillo o il suo staff vogliano censurare la parola in se perchè fastidiosa ma perchè chi la scrive continua ad infastidire ed a occupare un bel po' di spazio che può essere destinato a discussioni serie piuttosto che ad attachi alla persona di Grillo o al blog.
Io ritengo che sia più intelligente da parte di chi frequenta il blog parlare degli argomenti che vengono portati a riflessione e basta..in questo si parla di una legge salva destroni e si parla di questo..scusatemi se sono uscito fuori tema ma pensavo fosse una cosa giusta!

Andrea Amadio 24.09.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!!!

l'articolo "i Bari del potere" è praticamente l'esatto pensiero che ha sfiorato il mio cervello 1,2 secondi dopo aver sentito la notizia sulla riforma elettorale, ho pensato.....SIAMO SOTTO COLPO DI STATO....caro Beppe forse io sono piu estremista di te perche non definirei questo un "colpetto" ma un vero e proprio "schiaffo" in faccia al popolo, a dirla tutta, se mi fermo a rifletterci sopra sono VERAMENTE preso da un senso di panico e paura, si stanno accaparrando il potere davanti hai miei ochhi e non posso farci nulla...è un pensiero che mi fa impazzire, l'unica consolazione è vedere gente come Lei assieme a migliaia d'altri che condividono le mie idee e mi permettono di sfogarmi un poco...hai chiesto consiglio ma sinceramente non so cosa rispondere, credo che l'unico soluzione sia NON votarli e basta!!!! (dato che non si possono appendere per i piedi in publica piazza), non importa che tipo di riforma faranno, NON devono prendere neanche un voto....ad ogni modo so che cio non avverrà, ma quello che piu mi indispone è vedere gente con idee di destra che gioisce per questo colpo di mano, come se LORO (che sono cittadini, semplici nessuno come me) ne traessero un vantaggio personale...i destristi gioirebberò di un ennesima vittoria del portatore nano e cio mi fa venire in mente un pensiero, "ma come si fa ad essere cosi ottusi?!?, come si puo non capire che CI stanno rovinando a TUTTI?!? nessuno escluso"...ora, non mi sento neanche di difendere a spada tratta il centro-sinistra, ma nonostante questo è da squilibrati dare fiducia a gente come Bondi, Castelli, Schifani, etc....io ho 27 anni e qualcuno piu grande di me mi ha detto una cosa che non definirei del tutto insensata, mi ha detto..."meglio che inizzi a prepararti perche se andrete avanti cosi da qui a 10anni potresti trovarti a dover affrontare una vera rivoluzione popolare, vedi l'Argentina?!?..." vi sembra proprio una stupidagine????
mmmmmmmmmhh!!!!! non so fino a che punto!!

Ciao!

Sandro Bassani 24.09.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE stai creando un movimento pazzesco di gente "comune" che per mille motivi ne ha le tasche piene, scendi in piazza,crea un movimento, crea (scusa per la parola oscena) "un partito", vinceresti, ti metti al governo, metti ministri che facciamo i ministri, politici che facciamo i politici, funzionari statali che facciamo i funzionari, insegnanti che insegnino e via discorrendo... Avresti il coraggio di apparire alla tv (finalmente!!!!!) e dire le cose come stanno, parlare come la gente parla e non il politichese che alla fine l'uomo della strada (io lo sono) si chiede cosa c...o hanno detto!!!! 1 volta al mese una bella ospitata in studio con ospiti come Luttazzi e Don Bozzo, Berlusconi e Bertinotti, Casarini e Fede, insomma uno studio dove ci siano gli opposti e spieghi cosa hai fatto; una seduta plenaria alle camere-senato dove ci si confronti e non come vedi nei TG sedute dove ci sono 4 (di numero) gatti (ma prendono lo stipendio lo stesso anche se non ci sono????).
Avresti il coraggio di dire pubblicamente che l'Euro è una disgrazia, che rispetto ai problemi delle società calcistiche è più importante costruire che sò un ospizio, che tu deputato-ministro o quant'altro guadagni troppo e ti fai una riduzione del 69%, che l'auto blu non ti serve ad un c...o e, spiegami, come fa un ministro dei trasporti a rendersi conto delle difficoltà di circolazione sulle varie autostrade se ha la scorta che gli fa strada??!?!?!?!?!?! Abbiamo a rappresentarci gente da noi pagati e quindi nostri dipendenti che però sono quanto di più distante esista rispetto alla massa di persone, abbiamo gente che si fa le leggi per sè e per i suoi clienti, abbiamo gente che sostiene la classe operaia ma ha i maglioncini in cashemire che costano 1 stipendio, abbiamo gente che 1 giorno è favorevole ai PACS ed il giorno dopo ritratta, abbiamo gente con cognomi del ventennio che si fa sostenere dalla sinistra, abbiamo la scatole piene e le tasche vuote!!!!!!
A QUANTO I GAZEBO X UNA TUA LISTA?

roberto bella 24.09.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento

X LORENZO:
ciao lorenzo io ho la patente da poco più di un anno e ste rotonde credo di odiarle..
sto carabiniere è stato un fdp..tu da quanto hai la patente? T tolgono 10 punti e basta o te li raddoppiano? Secondo me se hai i testimoni oculari puoi benissimo far ricorso perchè alla fine lui può anche lavorare per il governo ma se tutti gli danno contro a che cosa si attacca? Quello perde il lavoro ma può benissimo andare a fare lo spalatore di merda che credo gli piaccia di più!
Comunque tienici aggiornati della faccenda!
Ma scusa perchè devi fare la denuncia tra l'altro? Se fai ricorso per la multa non succede nulla o no? Era capitato a un vecchio che conoscevo di prendere una multa e protestarla..gli han dato indietro i soldi qualche anno dopo che è deceduto ma glieli han dati..non so!

Andrea Amadio 23.09.05 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho provato a fare una ricerca nel blog su "Jeremy Rifkin", non ho trovato alcun argomento; ho letto alcuni suoi libri sull'ecologia e sul concetto di economia basato sull'energia solare e l'idrogeno. Perchè nel blog non si parla di questo personaggio?

PS: domenica 18 ho visto lo spettacolo di Milano...per me era la prima volta dal vivo...ho riso pochissimo...alla fine ero veramente amareggiato, esausto ed arrabbiato per tutte "le verità" che ci rivela "Beppe". Maschera con le battute del suo monologo, messaggio di ribellione...ci ci apre gli occhi su quanto siamo inermi.
Grazie.

agostino 23.09.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ieri sera ho visto il tuo spettacolo in video/proiezione..certamente l'hanno masterizzato...scherzo..Stiamo tutti con un elefante nello stomaco che muove le sue zanne e ci distrugge dentro....purtroppo se è difficile pere una donna far uscire fuori un bambino (senza il parto cesario)da lì...figuriamocio se io riesco a fare uscire un elefante con le zanne dallo stomaco..sopratutto considerando che l'uscita possibile allo stomaco è una sola e non è comoda..
E' difficile per noi comuni(sti) mortali riuscire a sfogarci e non pensare alla lurderia che ci circonda ma l'unica arma che abbiamo è il fomento...
Sembra brutto a dirsi ma dobbiamo fomentare le masse, toccarle lì (non capite male) dove non vogliono essere toccate..negli interessi personali..
Basta parlare di diritti umani, retorica e filosofia...non se li fila nessuno!!
Provate a fare un manifesto in cui dite che berlusconi vuole eliminare l'isola dei famosi e amici e vedete se non scoppia una rivoluzione che farebbe invidia a lenin, stalin, trotzky, fidel castro, guevara tutti insieme..sei un grande beppe....voglio proprio vedere quando vieni a Lecce...un bacio

Luigi Apollonio 23.09.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!!!!

scendi in piazza e scenderemo con te!!!!!

Giulio Scocchi 22.09.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me il proporzionale è più giusto del maggioritario...ma cambiare la legge a pochi mesi dalle elezioni è chiaramente per il Governo attuale una mossa per limitare i danni ad una prossima sicura sconfitta !!!

Fabio Pitocco 22.09.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me il proporzionale è più giusto del maggioritario...ma cambiare la legge a pochi mesi dalle elezioni è chiaramente per il Governo attuale una mossa per limitare i danni ad una prossima sicura sconfitta !!!

Fabio Pitocco 22.09.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Lorenzo Tamajo

combatti Lorenzo...denuncia quella bestia hai pure due testimoni...un consiglio cambia quel terrorista di avvocato...in bocca al lupo
GRILLO non si riesce più a spedire trppa gente...creiamo un movimento

salvo trani 22.09.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Lorenzo Tamajo

combatti Lorenzo...denuncia quella bestia hai pure due testimoni...un consiglio cambia quel terrorista di avvocato...in bocca al lupo

salvo trani 22.09.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Per Lorenzo Tamajo

combatti Lorenzo...denuncia quella bestia hai pure due testimoni...un consiglio cambia quel terrorista di avvocato...in bocca al lupo

salvo trani 22.09.05 11:54| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE !!! UN CARABINIERE PREPOTENTE MI HA FATTO UNA MULTA ASSURDA SOLO PERCHE COSI GLI GIRAVA. MI HA MINACCIATO E HA ABUSATO DI POTERE, HO ANCHE I TESTIMONI..
ERO ALLA GUIDA DELL’AUTO DELLA MIA RAGAZZA QUANDO VENGO FERMATO DAL POSTO DI BLOCCO IN PROSSIMITA DI UNA ROTATORIA.( SAN BENEDETTO DEL TRONTO) IL CARABINIERE VIENE DA ME URLANDO E MINACCIANDOMI DI RITIRARMI LA PATENTE, IO, STUPITO, GLI CHIEDO COME MAI E MI DICE CHE NON MI ERO FERMATO PER DARE LA PRECEDENZA ALL’INGRESSO DELLA ROTATORIA. DECIDE QUINDI DI FARMI UNA MULTA DI 71 EURO E DI TOGLIERMI 5 PUNTI ALLA PATENTE.
IO CON GENTILEZZA GLI CHIEDO COME AVREI POTUTO FARE RICORSO IN QUANTO IL SEGNALE NON DICE CHE MI DEVO FERMARE MA SOLO RALLENTARE E NEL CASO IN CUI NON CI SONO VEICOLI( NON CE N’ERA NEMMENO UNO, E HO I TESTIMONI OCULARI PER DIMOSTRARLO) CONTINUARE A TRANSITARE E BASTA..
A QUESTA MIA DOMANDA LUI VA SU TUTTE LE FURIE DICENDOMI CHE IO NON SONO NESSUNO E RISPONDE CHE LA LEGGE è LUI E CHE è LUI CHE DECIDE, E SICCOME INTENDO FARE RICORSO VOLEVA ORA CAMBIARE LA MULTA E FARMI UNA MULTA MOLTO PIU PESANTE PER FARMI CAPIRE CHI COMANDAVA, PER RIPICCA E PER “SISTEMARMI COME SI DEVE”(PAROLE SUE).
MI FECE UNA MULTA DI PIU DI 200 EURO E DECISE COSI DI TOGLIERMI BEN 10 PUNTI SULLA PATENTE, PRATICAMENTE MI HA VOLUTO ROVINARE.
IN PIU NON HA VOLUTO SCRIVERE SUL VERBALE QUELLO CHE AVEVO DA DICHIARARE DICENDOMI CHE NON AVEVA TEMPO PER LE STUPIDAGGINI..TUTTE QUESTE COSE OVVIAMENTE GRIDANDO E INTIMIDENDOMI..SOPRATTUTTO LA MIA RAGAZZA CHE è UNA PERSONA MOLTO SENSIBILE….
PER QUANTO RIGUARDA IL SUO COLLEGA DI LAVORO , HA PRESO LE DISTANZE DALL’INIZIO E NON HA MAI APERTO BOCCA..
Dimmi tu ?....
Sono andato dall’ avvocato il quale mi ha detto che se presento denuncia per l’accaduto, il carabiniere rischia di perder il posto di lavoro ( poverino) nel momento in cui fossi io a vincere, invece se dovesse verificarsi il contrario, io vado direttamente in galera…

Allora dimmi un po’ tu

lorenzo tamayo 22.09.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE !!! UN CARABINIERE PREPOTENTE MI HA FATTO UNA MULTA ASSURDA SOLO PERCHE COSI GLI GIRAVA. MI HA MINACCIATO E HA ABUSATO DI POTERE, HO ANCHE I TESTIMONI..
ERO ALLA GUIDA DELL’AUTO DELLA MIA RAGAZZA QUANDO VENGO FERMATO DAL POSTO DI BLOCCO IN PROSSIMITA DI UNA ROTATORIA.( SAN BENEDETTO DEL TRONTO) IL CARABINIERE VIENE DA ME URLANDO E MINACCIANDOMI DI RITIRARMI LA PATENTE, IO, STUPITO, GLI CHIEDO COME MAI E MI DICE CHE NON MI ERO FERMATO PER DARE LA PRECEDENZA ALL’INGRESSO DELLA ROTATORIA. DECIDE QUINDI DI FARMI UNA MULTA DI 71 EURO E DI TOGLIERMI 5 PUNTI ALLA PATENTE.
IO CON GENTILEZZA GLI CHIEDO COME AVREI POTUTO FARE RICORSO IN QUANTO IL SEGNALE NON DICE CHE MI DEVO FERMARE MA SOLO RALLENTARE E NEL CASO IN CUI NON CI SONO VEICOLI( NON CE N’ERA NEMMENO UNO, E HO I TESTIMONI OCULARI PER DIMOSTRARLO) CONTINUARE A TRANSITARE E BASTA..
A QUESTA MIA DOMANDA LUI VA SU TUTTE LE FURIE DICENDOMI CHE IO NON SONO NESSUNO E RISPONDE CHE LA LEGGE è LUI E CHE è LUI CHE DECIDE, E SICCOME INTENDO FARE RICORSO VOLEVA ORA CAMBIARE LA MULTA E FARMI UNA MULTA MOLTO PIU PESANTE PER FARMI CAPIRE CHI COMANDAVA, PER RIPICCA E PER “SISTEMARMI COME SI DEVE”(PAROLE SUE).
MI FECE UNA MULTA DI PIU DI 200 EURO E DECISE COSI DI TOGLIERMI BEN 10 PUNTI SULLA PATENTE, PRATICAMENTE MI HA VOLUTO ROVINARE.
IN PIU NON HA VOLUTO SCRIVERE SUL VERBALE QUELLO CHE AVEVO DA DICHIARARE DICENDOMI CHE NON AVEVA TEMPO PER LE STUPIDAGGINI..TUTTE QUESTE COSE OVVIAMENTE GRIDANDO E INTIMIDENDOMI..SOPRATTUTTO LA MIA RAGAZZA CHE è UNA PERSONA MOLTO SENSIBILE….
PER QUANTO RIGUARDA IL SUO COLLEGA DI LAVORO , HA PRESO LE DISTANZE DALL’INIZIO E NON HA MAI APERTO BOCCA..
Dimmi tu ?....
Sono andato dall’ avvocato il quale mi ha detto che se presento denuncia per l’accaduto, il carabiniere rischia di perder il posto di lavoro ( poverino) nel momento in cui fossi io a vincere, invece se dovesse verificarsi il contrario, io vado direttamente in galera…

Allora dimmi un po’ tu se si può combattere un siste

lorenzo tamayo 22.09.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Se questa riforma elettorale non passerà (come spero) sarà molto più per le divergenze in seno al centrodestra che non per la "sacra indignazione" di tanti astutoni che al momento di votare al referendum per l'abolizione della quota proporzionale preferirono andarsene al mare, visto che l'abolizione della proporzionale avrebbe messo in pericolo l'esistenza di alcuni partitucoli di ambedue le parti del tutto deleteri per una minima parvenza di buon governo e che invece sono rimasti in sella, pronti a ricattare ambedue gli schieramenti con deliranti leggine e ostruzionismi vari per proteggere le proprie derelitte clientele.
Non credo che la legge passerà e non credo comunque che basterebbe per salvare il Berlusca... ma se penso alla faccia che farebbe qualcuno che a suo tempo ha aiutato il proporzionale e che ora invoca la mobilitazione in piazza... quasi quasi ... :p

Simone Fontana 22.09.05 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, il fatto e' che questi signori al governo credono che gli Italiani siano tutti dei poveri deficienti, e basta passargli la solita dose di calcio settimanale in TV per tenerli buoni. Purtroppo questo in parte e' vero... o forse lo era fino a quando un sacco di gente ha iniziato a perdere il lavoro e a non potersi piu' permettere di pagare l'affitto di casa, grazie alla sciaguratissima situazione economica nella quale il nostro paese si trova da alcuni anni, che non ha fatto altro che peggiorare da quando c'e' LUI caro Lei al governo.
Io mi domando dove dobbiamo arrivare prima che gli Italiani si sveglino e parlo della massa non delle poche decine o centinaia di migliaia che attualmente gia' vedono la realta' per quello che e' realmente.
Comunque ci provassero pure a farsi la legge elettorale su misura, lo facciano pure perche' il loro botto sara' tanto piu' forte e doloroso quanto saranno i loro tentativi di restare in sella a dispetto della volonta' popolare.
Chi ha consentito a questa gente di calpestare la nostra costituzione fino ad ora mandando ad esempio i nostri soldati in Iraq in un periodo di conflitto armato?. Signor Presidente della Repubblica forse e' ora che esca dal suo letargo istituzionale e provi a salvare il salvabile, altrimenti prima o poi lo dovremo fare noi altri alla vecchia maniera.

Una nota di demerito va anche all'opposizione che avrebbe dovuto ostacolare in ogni modo questo governo ma spesso non ha fatto nulla, quindi sperare di poter cambiare le cose solamente votando dall'altro lato non credo che funzionera', hanno dimostrato di essere compiacenti quanto basta per essere inutili.

Ora la questione e' quella svegliare il resto dei cittadini che percepiscono un qualcosa di sbagliato ma non hanno ancora ben chiaro cosa sia e come poterlo fermare prima che sia tardi.

A tal fine tu stai facendo un buon lavoro e ognuno di noi come puo' deve contribuire.

Roberto D'angelo 21.09.05 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Difficile dire qualcosa di serio ed operativo in una situazione del genere.
Posso provare con una battuta: a destra ci sta chi crede nei "padroni" dell'economia anche se questi stanno facendo di tutto per disfarla. A sinistra sta la gente che crede nel sociale ma non ha pure ricette forti ed operative. In mezzo ci stanno le palle di tantissima gente come me, nelle mani dei Cinesi che ce le stanno strizzando e non stanno ad aspettare l'avvento di un governo "illuminato", se ne fregano che siamo governati da cani etc. etc.

......Tenere duro... oppure guardare in faccia alla realtà?

I. Dal Porto 21.09.05 19:41| 
 |
Rispondi al commento

siamo una forza BEPPEEEEE:::andiamo a ROMA a manifestare...!!!!siete daccordo? decidi tu la data

ciccia bella 21.09.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono OT... MA QUI CONTINUANO A FARE DANNI!!!

Giustizia: no appello per pm
Critiche dall'Unione, ennesima legge ad personam
(ANSA)-ROMA, 21 SET- La Camera approva la proposta di legge che impedisce ai pm di fare ricorso in appello nel caso in cui l'imputato sia assolto in primo grado. Il testo prevede infatti che il Pm e le parti civili non possano piu' rivolgersi alla Corte d'Appello nel caso in cui l'imputato venga assolto in primo grado. La norma transitoria stabilisce che questa legge dovra' essere applicata anche ai procedimenti in corso. I deputati dell'Unione protestano affermando che si tratta 'dell'ennesima legge ad personam'.
2005-09-21 16:06


marco 21.09.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Chi mi presta un cavalletto per macchine fotografiche 10 cm + lungo degli standard?
Enrico Mattei non ancora politico ma con i coglioni e con idee propositive e ben chiare su cosa fare in politica per migliorare il paese ITALIA a favore della popolazione è stato assassinato.
Mentre oggi c'è uno che pensa solo ai cazzi suoi e ai suoi soldi, a inglobare tutti i poteri esistenti in un paese sotto le sue mani, sta mandano allo sfascio un paese intero, modifica leggi ove è necessario il nostro parere con i referendum, prepara le leggi per stare al governo anche nella prossima legislatura e che quindi ce la sta mettendo nel culo ancora una volta non è ancora morto????
Signori non stiamo scrivendo per sfogo ma seriamente parlando un nuovo DUCE è arrivato.
Pensateci!!!!

gianni marcucci 21.09.05 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non mi stupisco più. Quando vedo che in questo governo pullulano presenze piduiste e fasci organizzati del calibro di Storace (che qualcuno ha definito un refuso del ventennio)e Fini (luogotenente del fascista Almirante) allora veramente non mi stupisco. Costoro passano da un attegiamento proporzionalista convinto e con altrettanta disinvoltura vanno al maggioritario, per poi tornare al proporzionale corretto con una legge truffa. Allora ricordiamoci che non basta fare i gargarismi con l'acqua di Fiuggi. Non ci crede più nessuno all'acuqa miracolosa. al limite dovrebbero stare tutti a mollo per diversi giorni nell'acqua di Lourdes per (ma ne dubito fortemente) ottenere qualche risultato. Costoro erano, sono e resteranno dei fasci convinti. Bianchi fuori e neri dentro. Bianchi come sepolcri imbiancati, neri come la pece e il tormento di quel atroce ventennio. Costoro vivono ancora con la testa in quegli anni bui.
NON ACCETTEREMO DA QUESTI OSCURI SIGNORI LEZIONI DI DEMOCRAZIA.
Pe rinfescarci la memoria leggete un po di
DICHIARAZIONI UFFICIALI:

"Mussolini non ha ammazzato nessuno. Mandava la gente a fare le vacanze al confino".
S. Berlusconi, intervista allo Spectator, 2003

Criticare Mussolini mi riuscirebbe difficile. Noi non rinunciamo ai nostri valori, alle nostre radici.

Francesco Storace (AN), governatore del Lazio, al convegno sui martiri delle foibe tenuto a Fondi (Latina) il primo novembre 2003

"Cercheremo di attualizzare il nostro sogno, dimostrando che nel fascismo ci sono elementi validissimi per la società italiana".
(Gianfranco Fini, 1987, da "Fini", Kaos).

"Non abbiamo niente da rimproverarci: il movimento da cui traiamo origine è stato sconfitto dal verdetto delle armi, non dalla Storia".
(Gianfranco Fini, 1992, ibidem).

"Bisogna dire grazie a Mussolini se nel '22 l'Italia non è diventata comunista".
(Gianfranco Fini, 1992, ibidem).

"Mussolini, per l'Italia, è stato il più grande statista del secolo".
G. Fini)

Michele Murru 21.09.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che mi esprimo sul tuo blog, e lo faccio non appena tornato dal tuo terzo spettacolo in occasione della festa nazionale dell'Unità.

Volevo solo ricordare le dichiarazioni più volte fatte dal Silvio da Arcore che diceva agli italiani che la sinistra avrebbe tolto la democrazia dal nostro Paese e che non si sarebbe più votato.

Certo, con questa proposta di legge magari si voterà, ma con un vincitore dichiarato (a meno che il Polo non risalga nei sondaggi tanto da far cambiare la proposta di legge con un'altra proposta di legge)

Roberto Carbone Commentatore in marcia al V2day 21.09.05 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è da molto che seguo il tuo blog e leggo quello che scrivi. Io ho 20 anni e piano piano questa Italia e questa situazione sulla quale mi sto affacciando mi spaventa sempre di più. Io nel tempo libero faccio l'animatore in un oratorio e sto a contatto con molti ragazzi di strada (perchè noi ci prendiamo cura di quei ragazzi che vivono per strada, tentano il rifuggio in cose che li trascinano nel limbo come la droga e sostanzialmente non hanno nessuno che forse gli da un abbraccio e che gli sia veramente amico) e sinceramente nel nostro paese: Albano Laziale prov Roma, gli spazi aperti vengono utilizzati per parcheggi e cavolate varie, e per assurdo non c'è uno spazio serio dove fare un cortile per i ragazzi. Nelle elezioni comunali ho visto tante belle parole da parte di politici, però come sempre sono solo parole e mai fatti. Io sinceramente ho paura dell'Italia ora come ora, o meglio di chi la "dirige", e io mi chiedo... Che paese troveranno questi ragazzi in futuro? Io Ho paura che se continuiamo di questo passo mi troverò, come si è trovato mio nonno in passato,sotto dittatura...

Lucart 21.09.05 01:19| 
 |
Rispondi al commento

il grosso problema a mio avviso è la conoscenza che perviene alle persone che alle prese con questi termini strani(proporzionale sbarramenti percentuali)non capiranno più nulla a tutto vantaggio dei proponenti della riforma. Siamo sempre a combattere il solito nemico esperto in manovre di questo genere chiamato democrazia cristiana e purtroppo siamo orfani della figura del giornalista e inoltre i politici di minoranza sono incapaci di comunicare , lo abbiamo già constatato in occasione del referendum. Le persone necessitano di spiegazioni concrete, semplici e comprensibili non so come fare però io mi limito al passa parola con chi conosco cercando di creare una catena di conoscenza. Forse su argomenti di questa portata si potrebbe concretamente usare lo strumento della pagina di giornale ma non volta all'attenzione di un politico o più ma verso la gente comune dando chiarimenti limpidi e precisi. Inoltre ritengo che un'e-mail al nostro presidente della repubblica non guasterebbe. Grillo aiutaci tu!!!!

Rossi Gianfranco 20.09.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

il grosso problema a mio avviso è la conoscenza che perviene alle persone che alle prese con questi termini strani(proporzionale sbarramenti percentuali)non capiranno più nulla a tutto vantaggio dei proponenti della riforma. Siamo sempre a combattere il solito nemico esperto in manovre di questo genere chiamato democrazia cristiana e purtroppo siamo orfani della figura del giornalista e inoltre i politici di minoranza sono incapaci di comunicare , lo abbiamo già constatato in occasione del referendum. Le persone necessitano di spiegazioni concrete, semplici e comprensibili non so come fare però io mi limito al passa parola con chi conosco cercando di creare una catena di conoscenza. Forse su argomenti di questa portata si potrebbe concretamente usare lo strumento della pagina di giornale ma non volta all'attenzione di un politico o più ma verso la gente comune dando chiarimenti limpidi e precisi. Inoltre ritengo che un'e-mail al nostro presidente della repubblica non guasterebbe. Grillo aiutaci tu!!!!

Rossi Gianfranco 20.09.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

il grosso problema a mio avviso è la conoscenza che perviene alle persone che alle prese con questi termini strani(proporzionale sbarramenti percentuali)non capiranno più nulla a tutto vantaggio dei proponenti della riforma. Siamo sempre a combattere il solito nemico esperto in manovre di questo genere chiamato democrazia cristiana e purtroppo siamo orfani della figura del giornalista e inoltre i politici di minoranza sono incapaci di comunicare , lo abbiamo già constatato in occasione del referendum. Le persone necessitano di spiegazioni concrete, semplici e comprensibili non so come fare però io mi limito al passa parola con chi conosco cercando di creare una catena di conoscenza. Forse su argomenti di questa portata si potrebbe concretamente usare lo strumento della pagina di giornale ma non volta all'attenzione di un politico o più ma verso la gente comune dando chiarimenti limpidi e precisi. Inoltre ritengo che un'e-mail al nostro presidente della repubblica non guasterebbe. Grillo aiutaci tu!!!!

Rossi Gianfranco 20.09.05 20:46| 
 |
Rispondi al commento

c'è poco da fare se non ribellarsi come farebbe chiunque ha cervello,ci sono tanti modi,scendiamo in piazza x gg. e gg. fermiamo tutto,economia,benzina,spese,stop,se almeno il 50% ci riesce gli altri ci verranno dietro e qualcuno dall'alto capirà,dobbiamo agire,e subito,presto,vedo il mio futuro sempre più grigio qui,io me ne andrò via dall'italia se continua così,non so voi

daniele borbotti 20.09.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!!
AFFITTIAMO CAMPO VOLO!
SI ORGANIZZI UN MEGARADUNO CON UN TUO SPETTACOLO SERALE.
URLIAMO CONTRO IL CIELO
BEPPE!!!
FACCIAMO QUALCHE COSA!!

marco 20.09.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge NON deve passare.
Il popolo italiano NON può permettere che i politici facciano leggi su misura.

Non so cosa darei per avere il potere di mandarli a casa.

Minniti Francesco 20.09.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ennesima legge fatta su misura per i loro interessi, se alle prossime elezione dovesse rivincere Berlusconi entreremmo in un tunnel buio
dal quale sarà difficilissimo uscirne !!!

Fabio Pitocco 20.09.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

MANFESTAZIONE ROMANA DEI RISPARMIATORI BOND ARGENTINA.

questo e' il programma:

***************
Giorno 21/09/05

Ritrovo del gruppo ore 12.15 davanti alla stazione Termini di Roma (Pzza dei
Cinquecento)
ore 13.00-14.30 - Palazzo Chigi.
ore 15.00-16.00 - Banca d'Italia-Palazzo Koch.

22/09/2005
ore 8.15-11.00 - Ambasciata Argentina - Pzza dell'Esquilino.
(alcuni partecipanti raggiungeranno Montecitorio: ore 10.00-12.30)
ore 12.30- 16.00 - Palazzo Chigi.
****************

la manifestazione e' nata da iniziativa privata in forum 'bond argentina' del sole 24ore.

chi e' coinvolto e vuole aderire sara' certamente ben gradito.

se beppe grillo ci facesse visita.... sarebbe cosa super!.... scriviamo ora pvt allo staff.

abbiamo informato tutti al potere che scendiamo in piazza. vogliamo essere tutelati in base all'art. 47 della nostra costituzione.

grazie a chi interverra'.
ros.

rosana savian 20.09.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

sono assolutamente d'accordo con maurizio!!! cmq bisogna fare davvero qualcosa di importante, dobbiamo farci sentire e sinceramente trovo ottima e fattibile l'idea di stefano di "appropiarci" del contratto del nano. bisogna imporsi!

claudia rosiello 20.09.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni giorni fa ho chiesto a TELECOM ITALIA di elimnare la obsoleta linea ISDN. Questo perchè avrei attivato uan linea ADSL flat con altro operatore.

Mi è stato risposto che per RINUNCIARE ad un servizio dovrò PAGARE 30 euro.

Li ho diffidati dal farlo inviando detta diffida anche alle associazioni di categoria ma dubito che sortirò effetto alcuno.

Preciso che non ho firmato nessuno contratto dove prendevo atto del fatto che alla cessazioen del servizio avrei dovuto pagare.

Mauro Caratti 20.09.05 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i problemi del nostro paese questo Governo di furbacchioni sta pensando a farsi l'ennesima legge su misura per rovinarci definitivamente nei prossimi 5 anni, perchè se dovesse rivincire Berlusconi entreremmo in un tunnel senza ritorno !!!

Fabio Pitocco 20.09.05 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i problemi del nostro paese questo Governo di furbacchioni sta pensando a farsi l'ennesima legge su misura per rovinarci definitivamente nei prossimi 5 anni, perchè se dovesse rivincire Berlusconi entreremmo in un tunnel senza ritorno !!!

Fabio Pitocco 20.09.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i problemi dell'Italia guarda a cosa sta pensando questo Governo VERGOGNOSO !!!!

Fabio Pitocco 20.09.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i problemi dell'Italia guarda a cosa sta pensando questo Governo VERGOGNOSO !!!!

Fabio Pitocco 20.09.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO BEPPE SE LO MERITA!!!!

Sul sito del sole24ore si può votare per il migliore sito di informazione, siamo solo al 10° posto, proviamo a far salire la classifica!

si può votare a questo link:

http://premiowww.ilsole24ore.com/premiowww/vota.shtml?sez=1

PER VOTARE:

- registrarsi
- sciegliere VOTA SITO PER ARGOMENTO
- selezionare argomento "NEWS E COMUNICAZIONE"
- votare www.beppegrillo.it

-------------FATELO ANCHE VOI--------------------

Siamo passati al 5° posto... Niente male!

Più che pubblicità a Beppe è pubblicità al nostro pensiero...


marco 20.09.05 10:22| 
 |
Rispondi al commento

A me non interessa chi vada a governare, a me interessa solo che io popolo italiano stia bene. Non mi interessa piu di tanto che il Silvio o chi nella prox legislatura si faccia le leggi per se, ma cazzo esigo che si risolgano problemi piu veri, che son in fin dei conti quelli economici, se mancano i soldi possiam avere anche il piu etico dei politici ma dovremmo mangiar la nostra merda per non morir di fame. la liberta' vedrete che non ce la tolgono, non possono farlo di sti tempi, non siam mica col Benito. Ma i soldi, mancano i soldi!!!!!!!!! e non credo sia solo colpa di Berlusconi (che cmq col lavoro precario sta distruggendo i sogni di tanti giovani).
UN OPERAIO SE LO SOGNA DI METTERSI A POSTO I DENTI, FIGURIAMOCI COMPRARSI UNA CASA. per i prossimi politici, prima mettete a posto sti problemi CHE RIPETO SONO I PROBLEMI PRINCIPALI, poi fate quel cavolo che volete.

e un altra cosa, non per fare propaganda alla Fiat ,che col cocainomane di Agnelli (Dio lo perdoni)ha rovinato la piu grande industria italiana, se non europea, ma ogni volta che compriamo una macchina straniera i soldi escon dall Italia, che magari non ve ne frega niente del prodotto interno lordo, ma alla fine son TASSE in piu' per sanare il deficit. COMPRARE COSE ITALIANE PER FAR LAVORARE I NOSTRI, so che e' un discorso poco europeo, ma sia francesi che tedeschi compran solo macchine loro. Son forse piu' europei di noi?? quindi rompiamo le palle anche a MONTEZEMOLO per farci macchine piu belle e non cazzate alla STILO FAMILIARE

Jacopo Prati 20.09.05 06:21| 
 |
Rispondi al commento

adesso mi sento in voga... stavo leggendo un messaggio a proposito del costo della benzina. ma Marisa sfondata e' possibile che si paghi 1.20 euro per un litro di benzina quando qui in America, dove attualmente studio, con meno soldi ti prendi un Gallone (3,8 litri)??? Perche' tutti in Italia non ci tiriam su le maniche e rompiamo i coglioni ai nostri cari politici per l uso di energie alternative??? Se il motore ad idrogeno e' difficile da ottenere, perche' non usiamo almeno il metano che apparte darci una mano, e' meno caro e non inquina, produciamo metano dalla spazzatura!!! perche' in Brasile fan i motori ad etanolo e noi dobbiam sempre far ingrassare le multinazionali del petrolio e soprattutto pagare le tasse indirette? cazzo se ci e' riuscito il Brasile, non saremo mica deficienti noi... ve lo dico io, e' che siamo dei pecoroni e anche se 4 imbecilli ci governano non ci rompiamo le scatole piu' di tanto. Voglio vedere quando tra affitto mangiare benzina e tasse non avremo nemmeno i 50 centesimi da donare a Messa.
Perche' tasse sulla benzina e non tagliare i costi su migliaia di altre stronzate che abbiamo ereditato ancora dalla vecchia DC. Perche' esiste ancora gente che prende una pensione dopo 15 anni di PRESUNTO lavoro, quando mia mamma, santa donna, son 49 anni che lavora ed e' trattata da cittadina di serie B. perche' i nostri politici si fan la legge per l aumento del loro stipendio e solo Maroni si dice contrario, FARABUTTI. perche' sulla salerno-reggiocalabria ci son delle buche che fan paura nonostante i milioni di euro investiti in appalti, appaltucci, che dopo chissa' come van a finire sempre nelle mani dei mafiosetti che poi garantiscono il voto?? Che cazzo sono i LAVORI SOCIALMENTE UTILI??? perche' nella mia ex scuola c'eran circa 20 bidelli che giocavan a briscola, staran mica tutto il giorno a pulire?? ecmq ne bastan meno. Grazie al cazzo che sono aumentati i posti di lavoro, ma a spese di chi??? di quella santa donna di mia mamma, come sempre!

Jacopo Prati 20.09.05 05:02| 
 |
Rispondi al commento

e cmq Beppe se ti serve un consiglio, ti dico di non schierarti politicamente, come invece fai in introduzione a questa pagina. A me nn cambia niente ma ai tifosi dei partiti si.
Sicuramente la destra non viene rieletta perche' ha perso un sacco di credibilita' e tanti italiani, tra i quali anch' io, si sentono presi per il culo. Tocca alla sinistra la prossima volta, cerchiamo di fare in modo che il nostro urlo gli arrivi in anticipo e continuamente in modo che restino sempre sul "chi va la'".Che sappiano che noi siamo qui, effettivamente incazzati per le loro incapacita' e che li bastoniamo sempre. Auspico che si cominci a parlare di cose serie e soprattutto a FARNE

Jacopo Prati 20.09.05 04:36| 
 |
Rispondi al commento

mi stavo divertendo a leggere quello che sta' scritto qui dentro (e scusate accenti o apotrofi ma le tastiere americane non han tutte ste punteggiature). Vedo che anche qui le discussioni di politica van sempre sul finire su "questo politico mi piace di piu' quello di meno, l'altro deve battere quello prima, quello prima quello dopo".

avevo 18 anni al tempo ed ho votato Berlusconi a causa della delusione del governo d'Alema, che dico d'Alema! Prodi, d'Alema, d'Alema bis, e Amato (e son sempre quelli che alla prossima van su). Speravo in un uomo che portasse un po di fatti e nn solo retorica come facevan gli altri... belle illusioni.
Ora ho 22 anni, e se c'e' una cosa che credo di aver capito e' questa: SIAMO TROPPO IDEALISTI, non guardiamo ai fatti, ma alle persone che fan le anime belle (i nostri cari politici), che han bisogno di noi per rimaner sulla poltrona.

credo che in Italia tanta gente sia legata sentimentalmente al proprio politico, sembra di vivere una partita di pallone dove ognuno tifa per la propria squadra indipendentemente da quello che faccia.

MA CAZZO BISOGNA GUARDARE I FATTI: HAI LAVORATO BENE, BRAVO, HAI FATTO IL TUO DOVERE E VIENI RIELETTO. NON L HAI FATTO?? A CASA!!! Non sono legato a nessuna parte politica.Invece mi pare che tanta gente voti per simpatia a questo o quel partito. E quanto ne ho piene le tasche che se tu fai qualcosa ti accomunino sempre ad un partito. Mi dispiace per i pacifisti, anch io lo sono, ma vedere le bandiere della pace assieme a quelle di che guevara mi fa venir la scrotociclosi (giramento de bale), va a finir che se 6 per la pace sei di sinistra.

Comuncue il mio voto Berlusconi non lo prende +, cio non vuol dire che son passato dall' altra parte, figuriamoci, non mi fido di un sedicente comunista vestito con camicie di seta e maglioni di cashmere fatti su misura.

ho 22 anni, e dopo la mia piccola esperienza di elettorato passivo, alle prossime elezioni non votero' il politico che mi piace, VOTERO' PER ME

Jacopo Prati 20.09.05 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Solo una domanda: ma con tanta gente buona che muore di tumori, cancro e via dicendo, ai nostri ''graziosi '' politici, liberi (grazie alle leggi che si creano) di rubare e circolare senza problemi in mezzo agli onesti cittadini, non gli si attacca mai niente?
NIENTE!!! SCOPPIANO TUTTI DI SALUTE!!!..........
Ha ragione mia nonna: "l'erba cattiva non muore mai"

Daniela Bolognesi 20.09.05 00:45| 
 |
Rispondi al commento

facciamo una raccolta di firme,e spediamola a CIAMPI ,perchè solo noi cittadini possiamo cambiare la legge elettoralee non i nostri dipendenti.

baiocco feliciano 20.09.05 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un posto dove poter fare una proposta da discutere ed eventualmente condividere. Da una mia esperienza diretta in politica negli anni '90 non credo al proporzionale, ma al maggioritario e alla alternanza (mi pare che ci sia stato un referendum nel merito!), però in Italia i nostri rappresentanti (per lo scomparso cittadino scomodo Bertuzzi sono nostri dipendenti!) hanno inventato i due poli di centro-destra e di centro-sinistra, e siccome ci sono troppi ex DC ce li ritroviamo SEMPRE, COMUNQUE E DOVUNQUE ad ogni elezione sia di qua e sia di là (in Regione Lombardia nella passata legislatura potevo scegliere tra due ex DC appunto)!, inoltre siccome sono troppi legati alla poltrona, pur di restare inventano le cosiddette soglie di sbarramento. Io sono per le primarie, ma non formaliste o di parte e così al primo turno si presentano tutte le liste possibili (anche quella che rappresentanta il mio condominio!), si vota e ne passano due (quelle che rappresentano più cittadini e che raccolgono un programma più condiviso: più democratico), quindi si va al ballottaggio: una delle due vince e governa e l'altra gli fa un mazzo tanto in legittima concorrenza e senza ricatti da ex DC o compromessi da riciclati di qualunque lista. Sono stufo di votare il premier meno peggio e ex DC! Credo che un politico dopo due legislature se ne debba tornare a casa e ritornare a lavorare nella società civile e non a ricoprire nuove cariche (alcune proposte le ho inserite nel mio resoconto agli elettori del 1992 che nessuna casa editrice ha voluto pubblicare "Assessore per caso, breve viaggio all'interno dell'amministrazione provinciale nella Tangentopoli milanese prima di Antonio Di Pietro"). Ho visto il tuo spettacolo di Milano, complimenti! Evviva la democrazia diretta (ho un dubbio riguardo alla telefonata fatta in diretta dallo spettatore in Australia: il ricevente aveva già scaricato il software che permette di risparmiare?). Un caro saluto a Pino d'Ippolito: Maurizio Battello.

maurizio battello 19.09.05 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un posto dove poter fare una proposta da discutere ed eventualmente condividere. Da una mia esperienza diretta in politica negli anni '90 non credo al proporzionale, ma al maggioritario e alla alternanza (mi pare che ci sia stato un referendum nel merito!), però in Italia i nostri rappresentanti (per lo scomparso cittadino scomodo Bertuzzi sono nostri dipendenti!) hanno inventato i due poli di centro-destra e di centro-sinistra, e siccome ci sono troppi ex DC ce li ritroviamo SEMPRE, COMUNQUE E DOVUNQUE ad ogni elezione sia di qua e sia di là (in Regione Lombardia nella passata legislatura potevo scegliere tra due ex DC appunto)!, inoltre siccome sono troppi legati alla poltrona, pur di restare inventano le cosiddette soglie di sbarramento. Io sono per le primarie, ma non formaliste o di parte e così al primo turno si presentano tutte le liste possibili (anche quella che rappresentanta il mio condominio!), si vota e ne passano due (quelle che rappresentano più cittadini e che raccolgono un programma più condiviso: più democratico), quindi si va al ballottaggio: una delle due vince e governa e l'altra gli fa un mazzo tanto in legittima concorrenza e senza ricatti da ex DC o compromessi da riciclati di qualunque lista. Sono stufo di votare il premier meno peggio e ex DC! Credo che un politico dopo due legislature se ne debba tornare a casa e ritornare a lavorare nella società civile e non a ricoprire nuove cariche (alcune proposte le ho inserite nel mio resoconto agli elettori del 1992 che nessuna casa editrice ha voluto pubblicare "Assessore per caso, breve viaggio all'interno dell'amministrazione provinciale nella Tangentopoli milanese prima di Antonio Di Pietro"). Ho visto il tuo spettacolo di Milano, complimenti! Evviva la democrazia diretta (ho un dubbio riguardo alla telefonata fatta in diretta dallo spettatore in Australia: il ricevente aveva già scaricato il software che permette di risparmiare?). Un caro saluto a Pino d'Ippolito: Maurizio Battello.

maurizio battello 19.09.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa dirti Beppe pure io c'ho l'intifada dentro ...ho un'idea e una paura ...l'idea è: cerca di farti vedere in TV parleresti alla massa...la paura: per quanto altro ancora saremo liberi di esprimere le nostre opinioni su internet...l'incubo ricorrente è l'oscuramento dei siti tipo questo...AIUTO!!!!

ILARIA BRUNI 19.09.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

cosa dirti Beppe pure io c'ho l'intifada dentro ...ho un'idea e una paura ...l'idea è: cerca di farti vedere in TV parleresti alla massa...la paura: per quanto altro ancora saremo liberi di esprimere le nostre opinioni su internet...l'incubo ricorrente è l'oscuramento dei siti tipo questo...AIUTO!!!!

ILARIA BRUNI 19.09.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non credo che il problema reale sia la legge elettorale!
Si insomma, questa storia dello sbarramento del 4% può essere una truffa, ma se tutti i partitini del Centrosinistra, invece di coltivare ciascuno il proprio stupido ed inutile orto, si unissero insieme in una lista (spiegandone i motivi!), ecco che nessun voto andrebbe perso e questa legge elettorale fallirebbe il suo obiettivo!
Il vero problema è che alcuni politici (i leader in particolare) sono "geneticamente diversi dal resto della razza umana", per citare il nostro Premier.
Sabato mattina mi trovavo a Roma per un convegno su Codice Zapatero e etica della politica, organizzato dal Cantiere per il bene comune di Elio Veltri. Erano presenti, oltre a Veltri, moltissimi personaggi importanti per la nostra vita politica e sociale (Travaglio, Chiesa, Flores D'Arcais, Colombo), oltre ad importanti leader politici nazionali del Cnetrosinistra (Pecoraro, Salvi, Diliberto, Giordano, ecc.).
Ecco, di fronte a problemi e proposte concrete messi sul piatto da Travaglio, Flores D'Arcais, Veltri, o Chiesa, i nostri leader politici hanno glissato dichiarandosi ovviamente d'accordo, per discutere invece delle alchimie tutte politiche su come spostare l'equilibrio politico della coalizione a sinistra o su come recuperare un punto percentuale in più alle prossime elezioni.
Mai, dico, mai, tranne qualche momento eccezionale, sono entrati nel vivo della discussione.
Non c'è versi, caro Beppe o non ce la fanno a capire o, come si dice, non c'è più sordo di chi non vuol sentire.
Dobbiamo continuare noi la nostra rivoluzione di democrazia diretta.
Se poi vuoi la mia proposta su una legge elettorale eccola:
Il cittadino vota il premier e un partito della coalizione. Questa prende i voti totali presi dal premier che sono ridistribuiti proporzionalmente tra i partiti della coalizione secondo quanto indicato dai cittadini. Questi scelgono anche i candidati al parlamento in base ad una lista presentata da ciascun partito!

Diego Piccioli 19.09.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo
ho visto lo spettacolo di ieri a Milano e mi sono ripromesso di partecipare di più al tuo Blog.
Vorrei fare una proposta minimale, ma fattibile.
Penso che il nostro problema sia di incidere veramente nella vita politica italiana obbligando i politici ad occuparsi (e possibilemente risolvere, ma in fondo questo diventa quasi secondario) dei problemi reali del paese. Dovremmo in un certo senso decidere noi gli obiettivi che devono raggiungere in una legislatura e poi valutarli, alla fine del mandato (e come dici tu, mandarli a casa se non ci riescono). In fondo questa è l'idea del "Contratto degli Italiani" di berlusconi, che comunque aveva un lato positivo di semplificazione e chiarezza. Qui dovremmo essere noi a ribaltare il percorso usato da berlusconi, decidere noi gli obiettivi (e non come ha fatto berlusconi, ponendo i suoi obiettivi come se fossero quelli reali degli italiani, tipo la tassa di sucessione).
Potremmo decidere 5-10 punti qualificanti e pubblicarli su una pagina di una quotidiano, chiedendo ai candidati di pronunciarsi con chiarezza e a prendersi degli impegni nella prossima legislatura.
E' evidente che il problema è quali punti presentare, come e chi lo decide. Ma se la proposta vi sembra interessante, possiamo dicuterne. C'è il tempo necessario fino alle prossime elezioni.
saluti
Stefano Goldwurm

Stefano Goldwurm 19.09.05 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Cambiare una legge elettorale a colpi di maggioranza e a meno di un anno dalle elezioni non è certo una bella cosa. Occorrerebbe l'approvazione di tutto il Parlamento, ma attenzione a non esagerare con i commenti negativi che pur devono essere espressi. Parlare di "legge canaglia" "democrazia in gioco" "colpetto di stato" per chi propone una legge elettorale proporzionale con sbarramento del 4% mi sembra eccessivo. Io sincerimente non riesco a capire le ire della sinistra e neanche le tue caro Beppe. Se la sinistra dice di aver già vinto il proporzionale dovrebbe essere un'ulteriore garanzia, visto che con il proporzionale (più che con il maggioritario)tante teste corrispondono a tanti voti. Sinceramente ritengo che l'esasperazione dei toni sia molto pericolosa. Si dica che non si può cambiare la legge elettorale a meno di un anno dalle elezioni. Si dica che per cambiare la legge elettorale sarebbe auspicabile il consenso di tutte (o quasi) le forze politiche, ma non lanciamoci in appelli da "guerra civile" del tipo che si leggono nei giornali. Un saluto a tutti

Andrea Prost 19.09.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Beh,
giunti a questo punto l'unica cosa da fare è uscire tutti in piazza (non è un modo di dire) intasiamo veramente le piazze !!!! gridando il nostro sdegno !!! per giorni e giorni e giorni e giorni...........
Forse allora qualcuno si accorgerà che esistiamo, e che siamo in**zz*ti, siccome pure con le elezioni vogliono prenderci per il c**o.

Ciao Paola

Paola Bono 19.09.05 00:42| 
 |
Rispondi al commento

X Ivo:
il tono nel mio post non era assolutamente assolutista io sono una persona molto aperta al dialogo..io non ne capisco molto di economia e di borsa ma ho un amico ameriano e da loro la benzina costa 7 volte in meno e m ha detto che dall'11 settembre le cose non sono cambiate molto in campo economico. Certo che l'aereo lo prendono di meno ma non è il fondamento dell'economia..la guerra in Iraq poi lo sappiamo tutti che è una pagliacciata perchè da guerra per fermare Saddam ora cos'è? Il terrorismo non si risolve certo con la violenza? Già i terroristi l'hanno fatto per dare una lezione agli Americani e aumentare la violenza non è quindi il metodo migliore.
Per le altre cose delle leggi non sono daccordo:
-io sono studente e ho una ragazza che si deve laureare come maestra e credimi che sta legge ha distrutto le poche cose buone che c'erano nella scuola oltre a lasciare a casa un po' di persone e ad eliminare quel poco di creatività che c'era. Ad esempio musica o ed artistica. Per non parlare delle superiori trasformate in licei..
-Della riforma giuridica sinceramente non ne capisco;
-La riforma delle pensioni nemmeno non l'ho capita perchè ai miei nonni per esempio è calata di un bel po';
-Le tasse non sono ne diminuite ne aumentate ma nel frattempo sono diminuiti gli stipendi pubblici e nella prossima sanatoria sono stati fatti un bel po' di tagli compreso il loo stipendio..ma anche se han ridotto di qualche migliaio di euro all'anno non è che ha tanto peso..

Per gli immigrati la situazione sinceramente non l'ho ancora capita ma per la patente a punti ti do ragione anche se con sta restituzione dei punti e cavolate varie è un po vana come legge. Poi staremo a vedere!
è vero che il governo non ha la bacchetta magica ma far venir fuori i soldi per me è molto semplice..

Andrea Amadio 18.09.05 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Andrea Amadio il 18.09.05 18:51
2
ente la riforma delle pensioni (cosa che la sinistra non ha saputo fare neanche con lo sguardo benevolo dei sindacati, che invece ora sono pronti a portare milioni di persone per strada), la riforma della scuola (che sarà sicuramente perfettibile, ma è stata fatta), la riforma della giustizia (finalmente) ed una serie di opere pubbliche maggiori e minori (non sicuramente il ponte sullo stretto, sarò ignorante, ma non la vedo come una priorità). Inoltre, e non sembri poco, non è aumentata l'imposizione fiscale (anche se non è diminuita come promettevano) ed altre cose minori, ad esempio la patente a punti, lo snellimento di alcune pratiche burocratiche, una parziale risoluzione al problema degli immigrati clandestini con la concessione dei permessi di soggiorno ed il reimpatrio immediato dei delinquenti .
Poco ? Molto ? le opinioni darebbero argomenti di conversazione per molte ore, nessun governo ha la bacchetta magica, ma secondo me qualcosa è stato fatto.
Tu che ne dici ?

saluti

Ivo Pisano 18.09.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Andrea Amadio il 18.09.05 18:51
1
Carissimo Andrea (allora diamoci del tu),

non voglio sembrarti prevenuto, ma il tono del tuo post mi era sembrato perentorio ed assolutista e non mi sembrava ci fossero margini per un confronto. Se mi sbagliavo meglio così, il dialogo può solo migliorarci. Tu dici che il 12 settembre la tua vita è continuata come prima...perdonami, ma è una affermazione superficiale. Lo sconvolgimento seguito a quel tragico evento, oltre a portare direttamente la morte a 3.000 (TREMILA !!!) persone, ha provocato lo sconvolgimento dell'economia non solo degli Stati Uniti, ma anche degli stati europei, incidendo sui mercati finanziari, sulla fiducia degli investitori e dei risparmiatori, sui trasporti non solo degli americani (notoriamente abituati a prendere l'aereo con la stessa facilità con la quale io e te prendiamo l'auto per qualunque spostamento)ma anche nostri. Ha avuto conseguenze dirette sul prezzo del petrolio, il quale poi influenza indirettamente la produzione di tantissimi prodotti, dell'energia elettrica (le nostre centrali sono alimentate da derivati petroliferi), etc. etc. Quindi, come vedi, ha toccato anche te eme, che viviamo lontani ma al contempo vicini a tanto orrore. Senza contare la scellerata invasione dell'Iraq...
Per quanto concerne l'euro, i meccanismi che regolano i prezzi dei liberi mercati sono dettati e regolati solo dai mercati stessi. Il prezzo del gelato è aumentato per una banale speculazione, l'unica nostra difesa è comprare il gelato da chi lo vende a prezzi minori, visto che non si può imporre il prezzo di vendita finale di questo (e di tanti altri) beni di consumo. Confido nel fatto che la concorrenza, il calo dei consumi, la nostra abitudine a gestire questa nuova valuta (Bisogna considerare anche la nostra desuetudine) nel tempo sia un efficace calmiere dei troppo cresciuti prezzi al consumo. Per quanto riguarda quel pò di buono che ha fatto il governo (non solo Berlusconi, annovero sicuram

Ivo Pisano 18.09.05 20:30| 
 |
Rispondi al commento

X Ivo:
non puoi darmi dele lei perchè sono troopo giovane...
Comunque quella dei comunisti è una battuta perchè Silvio ce l'ha sempre con loro perchè fan paura..poi però invita Putin (ex agente KGB) a casa sua per le vacanze o va nella sua baita nella taiga..ma sorvoliamo.
La tv non è faziosa? Cos'hanno fatto al TG5? E i tg di Italia 1 e rete 4? Per non parlare della Rai dove alcuni giornalisti durante il periodo dell'entrata in guerra sono stati costretti a non dire delle parole..rendiamoci conto.
Con me si può intavolare una discussione civile. Io ti avevo fatto una domanda sulle cose buone di Silvio e io ne discuto volentieri e con obbiettività..basta dirle.
Ho letto anche sotto..l'11 settembre ha cambiato il modo di vivere di chi? A me è dispiaciuto per quelle persone ma il 12 settembre ho ripreso la vita normalmente e così anche tutta Italia..o sbaglio?
Per l'euro è un discorso a parte perchè non è stata colpa dell'euro in quanto euro ma del fatto che non sono state fatte rispettare le leggi e i commercianti ne hanno approfittato. Guarda il gelato: da noi a Torino un gelato costava minimo 2000 L e subito dopo poco più di un euro (quando si pagava sciegliendo fra le due valute). Ora ci costa 1,50 cioè quasi 3000 L. E questo vale per le ricariche del cellulare e anche per altre cose.

ps. non si bbandona una discussione prima di intavolarla..non sai quanto io sia obiettivo o no..

Andrea Amadio 18.09.05 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Andrea Amadio il 18.09.05 12:48

Egregio sig. Amadio (posso darle del lei ?),
come detto nel mio post, non stimo Berlusconi un buon politico, il che non esclude che qualcosa di buono (oltre alle leggi "ad personam") sia stato fatto. Appare ovvio che lei non lo riconoscerà mai, quindi mi sembra inutile parlarne. Per intavolare una buona e civile discussione ci vuole, credo, un minimo di obiettività. Parlare di stampa faziosa mi appare un enorme controsenso, a meno che lei non voglia dire che "la repubblica" o "il corriere", ovvero i due più diffusi quotidiani italiani, siano filogovernativi, il che sarebbe a dir poco inusitato. Se poi intende affermare che la tv sia pro Berlusconi, eccezion fatta per Fede (ma qui ci vorrebbe uno psichiatra) io non vedo niente di particolarmente favorevole al premier, anzi...
Per quanto attiene ai comunisti che mangiano i bambini...cosa vuole che le dica, mi lascia senza parole .

Postato da: Giulio Ciarelli il 18.09.05 14:08

Gentilissimo Sig. Ciarelli,
condivido quasi tutto ciò che Lei, con estremo garbo e senso obiettivo ha scritto nel Suo post.
Su una cosa mi permetta di argomentare : se è indubbio (i dati economici parlano chiaro) che siamo in piena recessione non credo che tutta la colpa vada alla politica economica del governo. Non voglio certamente fare l'avvocato del diavolo, ma non si può dimenticare che l'11 settembre 2001 ha cambiato il nostro modo di vivere, seguito a ruota dall'introduzione dell'euro che ha portato ad un incontrollabile aumento dei prezzi al consumo, tale da avvilire il potere di acquisto degli stipendi e mortificare di conseguenza i consumi. Questo deve essere considerato, io credo, quando si fa una analisi economica degli ultimi anni. Per il resto, convengo con Lei che non siamo propriamente in buone mani, da una parte e dall'altra.
RicambiandoLe la stima, saluto cordialmente.


Ivo Pisano

Ivo Pisano 18.09.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Innazitutto ti ringrazio per quello che fai che ritengo sia un modo moderno e costruttivo di lottare per la libertà. Sono assolutamente daccordo con tutte le iniziative e sopratutto sull'acquisto di pagine su quotidiani nazionali ed internazionali per la denuncia di evidenti "porcherie" politiche italiane. Mi permetto di dare un consiglio: siccome ritengo che la credibilità sia la chiave per arrivare ovunque, credo sia opportuno, nel caso di raccolte di fondi per iniziative di cui ho accennato sopra, inserire un link nel sito dove ognuno possa sapere 1) quanti denari sono stati realmente raccolti, 2)quanti ne sono eventualmente avanzati e perciò passati all'iniziativa seguente 3) se esiste una forma giuridica dell'entità che contabilizza le fatture di costo delle pagine acquistate. In sintesi, credo che rendere pubblico il "conto" di queste iniziative le renda ancor più trasparenti e credibili.

Chicco Santulli

Chicco Santulli 18.09.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

inseguire sempre la verità più profonda e più lontana. Capisco che sarà dura ma è necessario cercare di farcela. Vorrei poter suggerire qualcosa di costruttivo e reale, ma sarà nel leggerVi che troverò forse nuove idee. Ciao

claudio colombo 18.09.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

inseguire sempre la verità più profonda e più lontana. Capisco che sarà dura ma è necessario cercare di farcela. Vorrei poter suggerire qualcosa di costruttivo e reale, ma sarà nel leggerVi che troverò forse nuove idee. Ciao

claudio colombo 18.09.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ivo Pisano il 18.09.05 10:09
Gentile Ivo,
ritengo, in effetti, che l'opposizione non abbia le capacita' per risollevare lo sorti del paese,
soprattutto dopo il massacro economico, e non solo, che la destra di Berlusconi lascera' dopo questa legislatura.
Scrivo questo perche' il centro sinistra non e' riuscito a contrastare con efficacia tutte le varie magagne del polo delle liberta' di cui molti elettori del centro destra si fregiano come conquiste per la democrazia!
Non credo che l'accanimento verso Berlusconi sia da ricondurre ad un odio fine a se stesso, o per rivalita' politica,
qualsiasi persona di buon senso dovrebbe ammettere che molti decreti e leggi promulgati dall'attuale governo in carica sono macchiati da conflitti di interesse, dalla scarsa conoscenza di gestione di un paese e dall'arroganza!
Devo ricordarle l'episodio di villa certosa del presidente? Grande esempio scellerato di abusivismo, oppure le leggi che lo proteggono dai processi? Per incapacita' la riforma scolastica della moratti? Potrei citare ancora molti episodi ma qui non c'e' spazio!
Quando Berlusconi vinse le elezione su un giornale estero (non ricordo quale) lessi un articolo assai divertente che metteva in risalto le assurde argomentazioni rilasciate dal berl durante la sua campagna elettorale: ...e come se Bill Gates si candidasse alle presidenziali americane perche' quello che va bene per Microsoft va bene anche per gli USA!
Siamo ridicoli, giustamente, agli occhi degli europei e di molti paesi del mondo!
Aggiungo, ripetendomi, che con Prodi sara' difficile, Lei ha visto come e' schizzato sugli attenti (o prono, faccia Lei) dopo il richiamo di Ruini sulle unioni tra gay!
L'Italia e sempre stato un paese di conquista da parte di tutti, ma che lo sia ancora oggi e' vergognoso...MA VAFF.....!
Con tutta la mia stima,
Giulio!

Giulio Ciarelli 18.09.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei Votare per eleggerti RE D'ITALIA..
Perche'hai un intelligenza infinita,
Perche'il tuo Cuore e' pieno di VERO Amore e
di VERA Giustizia.
Saresti il RE BUONO e GIUSTO,che ogn'uno di noi ha sempre potuto SOLAMENTE sognare!!

Perche'?!..perche'non puoi metterti "comodo" ad attendere i NOSTRI VOTI per eleggerti RE??!

OGN'UNO DI NOI TI HA RISERVATO NEL PROPRIO CUORE UN PICCOLO POSTO (nel passato e nel futuro)..
PER QUESTO,SEI GIA' UN RE..!
NESSUN POLITICO ci ha MAI neanche sfiorato il Cuore, con almeno un,
e dico UN argomento "positivo",solo BUGIE.

VOGLIAMO UN RE SINCERO E CHE CI FACCIA RIDERE..
POTERE A BEPPE GRILLO!!!

P.S. T'immagini che risate,uno show continuo per svariati anni (..E tu sai cosa intendo!) e poi FINALMENTE lo splendore dell'Italia.

TI VOGLIO INFINITAMENTE BENE, GRAZIE X QUESTO BLOG E PER TUTTO IL RESTO!!

rachele orru' 18.09.05 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Appello importantissimo
Dal sito www.valianti.it

Carissimi frequentatori del boog, ho un importante appello da fare alla vostra sensibilità, so che esso non si lega all'argomento del post, ma è lunico modo per comunicarvi quanto segue: nella vita cerchiamo sempre l’occasione giusta, l’attimo in cui possiamo realizzare la nostra umanità aiutando qualcuno. Ecco il momento è arrivato, e non possiamo prescindere dal prenderne atto e agire!!!

Siamo venuti a conoscenza di una storia triste e che urge un immediato attivismo da parte nostra.

Si tratta di una bimba senegalese, figlia di un uomo che vive in Italia, ammalata gravemente, e purtroppo si trova lontano dal padre, per stupidi motivi burocratici, vive infatti in Senegal. In quel paese è incurabile sia per i mezzi che ci sono sia per la mancanza di soldi. Un viaggio in Italia la salverebbe quasi sicuramente ma per entrare in Italia sembra che il visto le possa essere rilasciato solo dopo 5 mesi. Ma, fra 5 mesi la bambina potrebbe non esserci più.

Questi i dati personali della bimba:

Adjia Maty Dia nata il 05-15 2002 a kaolack Senegal padre Matar Dia.
telephone ..002215563164 Madre Penda goubala kassaville kaolack Senegal

ECCO GLI INDIRIZZI A CUI TUTTI POSSIAMO SCRIVERE FIRMANDOCI


_ www.forumfree.net
_ ontroognifrontiera@yahoo.it
_ http://www.anolf.it/senegal/senegal.htm
_ ambasciata.dakar@esteri.it
_ consolato.ambdakar@esteri.it
_ luca.gabriele@flashnet.it
_ presidenza.repubblica@quirinale.it
_ www.senegal.it
_ Ambasciata senegalese Roma tel. 066865212


valentina gaglione 18.09.05 12:59| 
 |
Rispondi al commento

quello italiano è un popolo di degni "pecoroni": non è capace di riflettere, spreca la sua intelligenza per cercare erba da brucare, sempre più verde e sempre più bella.
...ad ogni popolo il governo che si merita.

Giovanni Petrillo 18.09.05 12:54| 
 |
Rispondi al commento

X Ivo:
in questo caso Cornacchione ci sta proprio bene con il suo "povero silvio..". Odio personale? Scrivi bene cos'ha fatto di buono in questi anni di governo..non c'è stata nemmeno libertà di stampa e di parola. Comici censurati giornali di fazione perchè o così o niente..chi sono i critici di oggi? Nessuno perchè tanto puoi criticare solo quello che puoi criticare!
Questa non è una legge di comodo..è qualcosa di più! è una schifezza e non si può dire di no. Da che mondo è mondo vince chi riceve più voti e questa è solo una truffa.

ps: se uno non vota berlusconi non vuol dire che sia comunista. Ecco guarda Silvietto ha colpito ancora..i comunisti sono tutti dei cattivi mangia bambini vero?

Andrea Amadio 18.09.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Giancarlo Leone il 18.09.05 10:33

Ma mi dice perchè "legge truffa" ? La riforma della legge elettorale in senso proporzionale, con sbarramento in percentuale da definire, è prevista anche dal programma della coalizione di sinistra, poi risultata perdente all'ultima tornata elettorale nazionale. Certo, ora alla sinistra quel discorso non conviene perchè i sondaggi dicono che è in vantaggio, ma il senso è che non la vogliono perchè credono che non gli convenga. Nel programma della maggioranza la riforma c'è sempre stata, ed essa deve giocoforza essere realizzata negli ultimi mesi di legislatura, per motivi ovvi. Non bisogna portare il cervello all'ammasso, bisogna ragionare autonomamente con la propria testa.

Ivo Pisano 18.09.05 10:41| 
 |
Rispondi al commento

condivido il suo pensiero, sono convinto che i rappresentanti politici dell'opposizione non abbianno le palle per fare tutto l'ostruzionismo annunciato, probabilmente ci rimane solo Ciampi (attualmente il meno peggio) a cui fare appello per non promulgare mai una probabile ennesima legge truffa.
il cambio delle regole è tema nazionale e spetta a tutti noi dare il consenso/assenazo così come è già successo nel '93.

p.s. ho scoperto il suo portale per caso, apprezzo questa sua iniziativa legata all'informazione vera senza padroni,continuerò a consultarla.

Giancarlo Leone 18.09.05 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Enzo De Febbrari il 17.09.05 20:59

Gentile Sig. Enzo,
l'unica cosa che hanno in comune i partiti della coalizione di centrosinistra è l'odio atavico, viscerale, aberrante e (ma loro non lo hanno ancora capito) autodistruttivo contro Berlusconi .
Pur essendo un elettore della destra, non ho mai apprezzato Berlusconi, trovo che l'uomo, pur avendo alcune indubbie capacità, non sia un politico e, forse, non riuscirà mai ad esserlo. Quello che in questi anni ho visto scatenarsi contro di lui è incredibile, vere e proprie campagne d'odio personale, non alla sua coalizione ma a lui personalmente, disprezzo espresso nei modi più eclatanti e mortificanti, trasmissioni televisive, libri, spettacoli satirici e, vergogna delle vergogne, USO STRUMENTALE DELLA MAGISTRATURA per distruggerlo, come se fosse l'unico imprenditore in Italia che avesse qualche scheletro nell'armadio (vogliamo parlare di De Benedetti, Agnelli, Tronchetti Provera, Gnutti etc. etc ? ). Il contraltare di Berlusconi poi chi dovrebbe essere ? Proprio quel Prodi (vogliamo ricordare la vicenda I.R.I. ?), personaggio che certo non si può definire immacolato, che ha dato in altri incarichi ampie ed illuminate dimostrazioni di lampante incapacità, dopo essere stato TROMBATO ALLA GRANDISSIMA dai suoi ATTUALI compagni di cordata, dopo aver terminato il suo incarico europeo inseguito da accuse di incompetenza, dopo aver parlato malissimo del nostro paese (strumentalmente)all'estero, ricoprendoci di fango, si ripresenta bellamente come il nuovo che avanza...ma vogliamo scherzare ? SICURAMENTE Berlusconi è quello che è, ma gli altri non sono da meno.
Beppe Grillo, che gentilmente ci ospita nel suo blog è l'esemplificazione, non l'ultima sicuramente, dell'odio di cui dicevo prima. Come Lei, anche io, proprio in questo blog, l'ho invitato a candidarsi per l'estrema sinistra, fazione che gli calzerebbe a pennello.

Ivo Pisano 18.09.05 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Appello importantissimo
Dal sito www.valianti.it

Carissimi frequentatori del boog, ho un importante appello da fare alla vostra sensibilità, so che esso non si lega all'argomento del post, ma è lunico modo per comunicarvi quanto segue: nella vita cerchiamo sempre l’occasione giusta, l’attimo in cui possiamo realizzare la nostra umanità aiutando qualcuno. Ecco il momento è arrivato, e non possiamo prescindere dal prenderne atto e agire!!!

Siamo venuti a conoscenza di una storia triste e che urge un immediato attivismo da parte nostra.

Si tratta di una bimba senegalese, figlia di un uomo che vive in Italia, ammalata gravemente, e purtroppo si trova lontano dal padre, per stupidi motivi burocratici, vive infatti in Senegal. In quel paese è incurabile sia per i mezzi che ci sono sia per la mancanza di soldi. Un viaggio in Italia la salverebbe quasi sicuramente ma per entrare in Italia sembra che il visto le possa essere rilasciato solo dopo 5 mesi. Ma, fra 5 mesi la bambina potrebbe non esserci più.

Questi i dati personali della bimba:

Adjia Maty Dia nata il 05-15 2002 a kaolack Senegal padre Matar Dia.
telephone ..002215563164 Madre Penda goubala kassaville kaolack Senegal


ECCO GLI INDIRIZZI A CUI TUTTI POSSIAMO SCRIVERE FIRMANDOCI


_ www.forumfree.net
_ ontroognifrontiera@yahoo.it
_ http://www.anolf.it/senegal/senegal.htm
_ ambasciata.dakar@esteri.it
_ consolato.ambdakar@esteri.it
_ luca.gabriele@flashnet.it
_ presidenza.repubblica@quirinale.it
_ www.senegal.it
_ Ambasciata senegalese Roma tel. 066865212


valentina gaglione 18.09.05 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Stipendio in Euro

Quanti operai e quanti impiegati lo stanno ancora aspettando!!!
Stipendio da L.2000.000 pari a €.1032,9.
Ricarica cellulare L.50.000
L.45.000 di traffico L.5.000 costo di ricarica(?)
Ricarica cellulare €.25,00 pari a L.48406,75
€.20,00 di traffico (L.38.725,4)
€.5,00 costo di ricarica(9681,35)
E lo scatto alla risposta,la tariffazione al minuto saranno rimaste uguali o sono raddoppiate anche quelle?
Questo è solo un esempio ma quante cose noi le paghiamo in euro mentre continuano a pagarci in lire?

Ettore Pistis 18.09.05 02:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto "Viva Zapatero!" della Sabina Guzzanti e lo consiglio caldamente a tutti.
Inoltre non so se tutti sapevano che è stata fatta la seconda puntata di Raiot (io non lo sapevo) trasmessa in tutta italia (con la i minuscola) da diverse tv locali.
Potete vederla a questo indirizzo:
http://www.kataweb.it/speciali/guzzanti_auditorium/
c'è pure un intervento di Beppe Grillo.
Grazie ciao.

Davide Adamoli 18.09.05 02:24| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di privilegi e da anni che ci fanno due palle così per usare i mezzi pubblici per andare al lavoro, quand'è che li useranno anche loro per andare in Parlamento?
Qualcuno si ricorda a "Striscia la notizia" i mitici parcheggi della On.Carlucci?
Togliamogli le auto blu tra l'altro non sono più italiane, ma sono Audi,Bmw...

Ettore Pistis 18.09.05 02:01| 
 |
Rispondi al commento

X Enzo:
io ho diversi contatti con l'estero e sai cosa m'ha scritto un norvegese? "Io rido per la sua chirurgia estetica e perchè è rifatto"..a me fa leggermente incazzare che un rappresentante dell'Italia venga preso per il culo così perchè quello siamo noi? Capisci? Addirittura gli Americani ci prendono in giro e ci vedono come reggime dittatoriale? Devo votare una destra dove c'è quel pirla di Bossi? O Bondi? Scanio? Fini? E poi sai chi era di destra vero? Direi che cavolate ne ha già fatte che metà basta la destra..piuttosto se non vuoi votare la sinistra fai scheda nulla o sta a casa (come farò probabilmente io).

ps. poi credo che ognuno possa dire quello che vuole e tenere le parti di chi vuole (a maggior ragione sul proprio sito). Non dire queste cose a Grillo quando c'è chi ti fotte i soldi del canone Rai per fare un programma di schieramento (quello là che ha la faccia in mezzo i nei..coso lì..vespa)!

Andrea Amadio 17.09.05 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe! Sono commossa, felice, entusiasta di sfogliare questo sito appena comunicatomi da chi ti ha visto nello spettaccolo di Cagliari. Finalmente nn leggere tra le righe x cercar di carpire veritá. Finalmente delle conferme. Finalmente nn sentirsi isolati. finalmente.....Grazie.

Gabriella Priol 17.09.05 23:06| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONE (Semplicissima)

Una coalizione che nel 2000 ha stravinto
con l'attuale sistema elettorale ( Votato-voluto, con un referendum, dal popolo )
perchè senta la "necessità" di cambiarlo a pochi mesi dalle elezioni?
Ha senso? E...perchè? Ognuno si dia la risposta che crede...sarà ovvia.

A Calderoli & co. ( sostenitori di cambi dell'ultim'ora da parte del centro-sinistra) ancora una volta rispondo:
2.600.000 PERSONE NON VI HANNO VOTATI PERCHE'
RIFACCIATE LE LORO "STRONZATE"!
Vi hanno votati per protesta e per " CAMBIARE "
in meglio!
2.600.000 PERSONE ALLO SBANDO adesso, io sono uno di questi, volevo cambiare ma...
Adesso chi dovrei votare?

SONO PRODI E D'ALEMA I MIGLIORI ALLEATI DELLA CHANCE UNICA CHE HA IL NANO CATTIVO.
La gente che gli nego' il consenso nel 2000
adesso cosa deve fare?
IN QUALE ALTRO PAESE I "TROMBATI" ALLA GRANDE RITORNANO COMEI "SALVATORI DELLA PATRIA?"

Votare il male minore o ( come penso di fare io ) scheda bianca o nulla?

Siamo l'unico paese fra i cosiddetti "civilizzati" a fare e rifare leggi
elettorali.
Non basterebbe "copiare" un sistema che altrove " funziona?" o dovete per forza adattarvelo di volta in volta?
E, daccordo con Ciampi, ai PROBLEMI DELLA GENTE QUANDO AVRETE 5 MINUTI PER PENSARCI?

BEPPE...UNA TV....UN MEZZO DI COMUNICAZIONE CHE RAGGIUNGA LA MASSA E' L'UNICO MEZZO PER TOGLIERE QUESTO CANCRO CHE E' NEI POLITICI ITALIANI CHE STA' DIVORANDO L'EX PAESE PIU' BELLO DEL MONDO.

Anton Ross Commentatore in marcia al V2day 17.09.05 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Enzo De Febbrari il 17.09.05 20:58
Enzo,
sa, io vivo all'estero e devo ammettere che quando c'era Prodi l"Italia era presa in giro, ma da quando c'e' questa destra ci prendono PROPRIO PER IL CULO!
Siamo lo zimbello dell'Europa, ma si rende conto chi ca.zo abbiamo (hanno) messo al potere?
Vuole che reggano paragoni tra Pecoraro Scanio e Bondi? E questo non per esaltare le doti di Pecoraro Scanio!
Mi creda, qualsiasi cosa, rimettiamo anche Prodi alla guida ma liberiamoci di questi piccoli uomini prima che sia troppo tardi!
Poi si pensera' al meno peggio!
Giulio

Giulio Ciarelli 17.09.05 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Enzo

Lei invece si sente ben rappresentato dalla destra? Sa perchè si incazzano tutti contro Berlusconi? perchè ci prende tutti per il sedere. (purtroppo devo limitare il linguaggio ma avrei voluto essere più volgare)

Claudio Perchiazzi 17.09.05 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Nn riesco proprio a comprendere x quale oscuro motivo la destra debba essere peggiore della sinistra...veramente rimango stupito da lei sig.Grillo ke in un certo senso sembra stia facendo campagna elettorale x la sinistra. Ho sempre apprezzato i suoi interventi informativi a tutela dei cittadini ma in questo momento mi sento molto contrariato...xkè dovrei votare la sinistra mi dia un solo motivo ke nn sia Berlusconi....nn è un santo ma nemmeno Lucifero fatto uomo....e sembra essere diventato il bersaglio unico della sinistra...sicuramente argomentare invece ke sparare sui "megapremier" potrebbe far sentire meno "idioti" gli italiani ke quantomeno si sentirebbero rappresentati meglio dall'opposizione e nella mera battaglia delle percentuali potrebbe far "evitare frustrazioni personali" ai vari Pecoraro Scanio, Mastella, Fassino..(la lista è lunga) Sinceramente nn riesco a sentirmi rappresentato da Prodi ne dai tanti "sinistrati" ke compongono l'ulivo.
Ci sono tante cose ke nn vanno sia a destra ke a sinistra ma realmente nn vedo soluzione nell'ulivo (a prescindere dal mio orientamento politico). Preferisco avere un governo ke nutre rispetto in campo internazionale e preferisco evitare un presidente senza spina dorsale ke nn ha esitato ad infangare il nome dell'Italia in campo europeo...cmq il discorso è molto lungo

La saluto x il momento ed attenderò ansiosamente la sua cortesissima risposta.

P.S. continui la sua opera informativa ma nn faccia campagna elettorale o x lo meno se proprio deve farlo lo faccia alla luce del sole...odio i pipistrelli (ironicamente come lei avrà sicuramente capito)

Enzo De Febbrari 17.09.05 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Nn riesco proprio a comprendere x quale oscuro motivo la destra debba essere peggiore della sinistra...veramente rimango stupito da lei sig.Grillo ke in un certo senso sembra stia facendo campagna elettorale x la sinistra. Ho sempre apprezzato i suoi interventi informativi a tutela dei cittadini ma in questo momento mi sento molto contrariato...xkè dovrei votare la sinistra mi dia un solo motivo ke nn sia Berlusconi....nn è un santo ma nemmeno Lucifero fatto uomo....e sembra essere diventato il bersaglio unico della sinistra...sicuramente argomentare invece ke sparare sui "megapremier" potrebbe far sentire meno "idioti" gli italiani ke quantomeno si sentirebbero rappresentati meglio dall'opposizione e nella mera battaglia delle percentuali potrebbe far "evitare frustrazioni personali" ai vari Pecoraro Scanio, Mastella, Fassino..(la lista è lunga) Sinceramente nn riesco a sentirmi rappresentato da Prodi ne dai tanti "sinistrati" ke compongono l'ulivo.
Ci sono tante cose ke nn vanno sia a destra ke a sinistra ma realmente nn vedo soluzione nell'ulivo (a prescindere dal mio orientamento politico). Preferisco avere un governo ke nutre rispetto in campo internazionale e preferisco evitare un presidente senza spina dorsale ke nn ha esitato ad infangare il nome dell'Italia in campo europeo...cmq il discorso è molto lungo

La saluto x il momento ed attenderò ansiosamente la sua cortesissima risposta.

P.S. continui la sua opera informativa ma nn faccia campagna elettorale o x lo meno se proprio deve farlo lo faccia alla luce del sole...odio i pipistrelli (ironicamente come lei avrà sicuramente capito)

Enzo De Febbrari 17.09.05 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio è rivolto a Beppe Grillo:

non è forse il caso che invece di fare tanti bei discorsi su un sito o in uno spettacolo visti da pochissime persone (rispetto al totale) si cominci ad agire? Lo dico a lei, signor Grillo, perchè la sua faccia la conoscono in molti, e mi piace il suo modo di pensare, però è veramente troppo poco per una persona che ha i mezzi che ha lei. Io sarei pronto ad agire domani stesso se sapessi che lei si sta organizzando per esempio per formare un partito per cambiare questa Italia di cacca, e credo di non essere l'unico. Le parole servono fino ad un certo punto. Se leggerà queste righe sono certo che apprezzerà il mio essere diretto

Claudio Perchiazzi 17.09.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

X Fabio:
mi sono arrivate una tonnellata di mail che elencavano i privilegi dei politici e che dicevano che al più presto ci sarebbe stata una raccolta firme per fermarli..ma questo mi arriva tutti gli anni da almeno 3 anni e io non ho firmato niente..perchè non chiediamo a Beppe se mette un'altra lettera sul giornale o non indice lui una raccolta firme? Basta chiedere ai rappresentanti di meet-up o dei fun-club di andare per le piazze e chiedere firme!non so quante ce ne vadano ma si raggiungerebbe il numero molto presto!

Andrea Amadio 17.09.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Pur essendo consapevole che subito dopo i serial killer ed i dittatori quelli-che-danno-consigli sono una delle categorie piu' nocive e perniciose che ci siano, mi sento di darti un piccolo suggerimento che forse potrebbe tornarti utile:
se, come dici, senti il bisogno di riflettere, di stare un po' in pace con te stesso (di intifade ce ne sono gia' abbastanza, non credi?), che ne diresti di un bel viaggio?

Perche' non provi a lasciarti alle spalle, almeno per un po', questi quaraquaqua' della politica, queste zanzare della carta stampata, questi farabutti - citando De Andre' - "dai ventri obesi e dalle mani sudate, dai cuori a forma di salvadanaio", queste nullita' in giacca e cravatta protette dai soldi e tutelate dalla legge. Non permettere che malignita', stupidita', piccineria, ipocrisia, disonesta' e maldicenze inquinino o feriscano il tuo spirito, o altrimenti - di conseguenza - rischiare di diventare ostaggio del personaggio Beppe Grillo, di doverti identificare, per autodifesa, con la tua "persona sociale".

Parti dunque: da solo, in compagnia; in treno, in aereo, in bicicletta. Come desideri. Pianifica, progetta, se vuoi, ma non troppo. Eventualmente portarti con te quel libro che avevi iniziato a leggere quando eri ragazzo e che poi, per un motivo o per l'altro, non sei mai riuscito a finire..... Vicino o lontano, poco importa, ma se possibile cerca di andare dove radio, giornali e televisione non possano raggiungerti. Vi sono ancora luoghi dove "civilta'", "progresso" e "benessere" non hanno, per fortuna, ancora attecchito, piccole oasi in cui la vita e' ancora qualcosa di diverso e dove persino il "tasso di fiducia dei consumatori" e' ancora un concetto sconosciuto.

Vedrai che - ma sono certo che questo lo sai gia' - quando ti trovi in cima alle montagne o in mezzo al mare con il vento che ti soffia sul volto, ti accorgi che i vari Berlusconi, Fazio, Tronchetti e compagnia, per quanti danni possano fare, non sono poi cosi' importanti.

Giuseppe Corradi 17.09.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento


E' triste rendersi conto, come dice il Grillo, che ormai ci siamo abituati a sciegliere tra il peggio ed il meno peggio.
Seguo con curiosità la campagna elettorale in Germania, e sono invidioso di questi loro leaders.
Si, lo sappiamo tutti che è ora di dire basta, che pochi tra noi oramai si identificano con questa classe di politici, ma comunque vada voterò Prodi!!!Per avere almeno una libertà di info che in Italia non esiste più!!!
Poi mi piacerebbe ritornare ad una monarchia assoluta, perchè a noi italiani la democrazia ci ha fatto male!!!

marco giansante 17.09.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento

nn ne posso più di qst politici merdosi, attaccati al potere, a ciò ke kredono di essere e di rappresentare: "guadagnano" tanti soldi...ma per fare cosa? L'Italia è allo sfascio...
Ad oggi, nessuno fa politica per passione, per il bene del paese, lo si fa solo x avidità, x ingordigia, tornaconto xsonale (ke banale ke sono, eh!)...
mhm...allora...tra il cambio di una legge elettorale e l'altra, facciamo ke un politico nn possa guadagnare più di 1500 euro, anzi 1100 al mese, quanti ne guadagno io, spaccandomi, quotidianamente, la skiena per portare la pagnotta a casa!
poi voglio vedere quanti di qst fantocci continuerebbero a voler "rappresentare" gli italiani, per zompettare da una trasmissione tv all'altra, da un servo del potere ad un altro!
...un referendum, in tal senso, nn sarebbe male...ki nn lo firmerebbe?

fabio palmisano 17.09.05 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Patrizia Broghammer il 17.09.05 13:27

Concordo pienamente e aggiungo.

Anche se le cose in Russia dal 1985 ad oggi sono cambiate rimane valido il ragionamento di fondo.

Nella scala dei bisogni umani quelli primari sono quelli per la sopravvivenza: mangiare, bere e dove dormire. Poi vengono quelli dell'autostima (lavoro, relazioni sociali, affetti personali). Infine tutti gli altri (tempo libero, possibilità di disporre del superfluo, ...).

Con la politica fiscale italiana e l'ingresso in europa (o meglio l'adozione dell'euro) per molti italiani i bisogni della terza fascia sono pressoché inappagati (non tutti hanno i soldi per comprarsi il superfluo). Ma in alcuni casi si sta già erodendo la seconda fascia con la delocalizzazione della produzione e la precarizzazione del posto di lavoro.

In più vorrei ricordare altre due cosette simpatiche.

1) Tra tasse e imposte noi paghiamo ben più di tre volte. Non dimenticare ad esempio che l'IVA ti viene addebitata SU TUTTO, beni o servizi che siano, anche primari!!!

2) Ci fosse una lotta vera all'evasione, forse, pagheremmo davvero tutti un po meno.

Invece dopo tanti proclami strombazzanti l'abbassamento delle tasse s'è rivelata essere la mancia per prendere un caffé (uno solo eh! Senza esagerare che il caffé fa male!).

E dal centrosinistra stanno già arrivando segnali di ulteriori sacrifici!!!

Una domanda ai nostri politici (TUTTI): ma volete che i lavoratori dipendenti e i pensionati emigrino tutti? Basta dirlo apertamente e smetterla di prendere per i fondelli!

Ciao ciao

federico carboni 17.09.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti!
Io ho 19 anni e tra qualche mese siamo di nuovo chiamati a votare..che cosa? Io sono giovane e non so dove sbattere la testa..a chi mi affido? A una destra che si costruisce le leggi o in una sinistra rincoglionita e rimasta vecchia? Ci sono dei comunisti che non sanno nemmeno cos'è internet e che quando parlano usano parole come proletario e borghesia..ma smettiamola! Poi c'è prodi..fassino che la volta buona che urlerà qualcosa lo sentirà il vicino di banco,dalema il navigatore del lago di Garda e poi? Bertinotti ma dire qualcosa su di lui è come sparare sulla croce rossa parcheggiata! E di là chi c'è? Fini..Berlusconi (_!_) e quelli con la camicia verde che non ricordo come si chiamano!
Qualcuno mi offre più possibilità di trovare lavoro? Durante il governo Berlusconi il tasso di occupazione è salito..si perchè un mese di lavoro interinale lui lo conta come lavoro vero!
Io mi astengo..non si vive bene così nè noi giovani ne gli anziani che vengono presi in giro con la pensione che prendono..
Va bè ragazzi sono arrabbiato!

Andrea Amadio 17.09.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per l'attuale governo.. E come tutti i votanti (Tutti.. ) mi sto pentendo... Io non mi raffiuguro in questi individui... Ma dico anche che non mi raffigurerò mai in Prodi e compagnia bella.. E non perchè sono di Destra (p.s. Anzi, più che di Destra..sono Maurizio) ma perchè mi rendo conto che a monte di questi problemi di oggi c'è anche la scelta scellerata di una rincorsa all'europa (Voutamente piccola) fatta dal nostro professorone... Ammettiamolo io sono x la bonta delle persone.. Ho già sbaliato una volta.. non lo farò di nuovo.... Ma come faccio? mica posso rimanere a casa durante le elezioni...

Maurizio Convertini 17.09.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi qualche consiglio ? Leggendo quello che scrivi me ne viene in mente uno subito : Presentati alle prossime elezioni come canditato di rifondazione comunista, o meglio ancora, nei no global, che hanno presentato un candidato incappucciato alle primarie dell'unione (si, incappucciato...sapete, se devono rubare nei supermarket, pardon, fare degli espropri proletari, meglio non farsi riconoscere) ed esci alla luce del sole, dichiarando una appartenenza politica che neghi per sembrare al di sopra delle parti...tanto è evidente che non lo sei, anzi sei apertamente schierato, sovversivo e gravemente irriguardoso, secondo me un pessimo esempio.

Ivo Pisano 17.09.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Mah di sicuro non ce la faccio più a vedere stè leggi fatte a misura da parte di questo governo ma alla fine bastano 500000 firme per fare un referendum vadano in Piazza i signori Prodi e Rutelli e facciano vedere che la sinistra italiana non è ancora morta invece di predicare senza carisma dalle poltrone.Davvero con incompetenti da una parte e senza-attributi dall'altra mi sà che questa volta voto scheda bianca una bella croce a tutto e qualche frase derisoria alla morte della politica italiana.Tanto se si è forti si vince con o senza questa legge diciamocela tutta.

Vasco Vascotto 17.09.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti i cittadini rimasti intelligenti in questo paese, e che anno ancora un po di potere di ragionamento.
Vorrei ricordare a tutti che noi siamo la maggioranza e che se ci accordiamo e scendiamo in piazza tutti assieme e fermiamo il paese forse qualcuno si rende conto che è ora di cambiare le cose, forse vi sembro un estremista a dire questo ma penso che se non si da un segnale forte di unità nazionale negli intenti non si cava un ragno dal buco, forse se le sinistre si sentono piu supportate dai cittadini decidono di agire con piu intensità.
Io messaggio da bologna che da sempre è un'isola felice , ma in questi ultimi tempi anche qui si percepisce fortemente la " MORTE DEL BUON SENSO ".

loris betti 17.09.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Beppe e a tutti gli amici del Blog.
Volevo fare una piccola riflessione. Nella precedente campagna politica elettorale, il signor Silvio Berlusconi nel programma "Porta a Porta" aveva firmato il Contratto con gli Italiani, testimone il fido Bruno Vespa che cercava di mettere in difficoltà il futuro Premier. Il portatore nano di democrazia prometteva che qualora non fosse riuscito a mantenere quattro dei cinque punti scritti su questo contratto si sarebbe ritirato dalla vita politica in maniera definitiva. La sua legislatura sta ormai giungendo al termine e come é ridotto il nostro povero paese?

1)Berlusconi affermava "pensioni più dignitose", ma sempre più anziani devono stringere la cinghia per arrivare alla fine del mese;
2)Inoltre diceva "meno disoccupazione", infatti ma con posti di lavoro a contratto determinato, lavori per due mesi e quando non servi più all'impresa ti cacciano via;
3)Il governo Berlusconi ha poi compiuto una cosa ignobile, cioè quella di attaccare l'articolo 18, caposaldo fondamentale dei diritti dei lavoratori;
4)Ricordiamo anche che questo è stato il governo che ha dato finanziamenti alle scuole private, che ha voluto la scuola con le tre "I", ignoranza, imbecillità, incompetenza. La maggior parte delle nostre scuole pubbliche non ha misure di sicurezza a norma;
5)Questo governo, lo chiamerei governo "sartoria", dato che le leggi che sono passte con maggiore velocità sono state la "Cirami" e il lodo maccanico, tutte leggi su misura per il nostro giovane premier, per salvarsi dai tribunali di tutta Italia.
6)Poi con Berlusconi sono saliti al potere i soui amici della Lega, che professano il federalismo e l'autonomia delle regioni, ma che al momento di appoggiarle per fermare il condono edilizio abusivo hanno appoggiato il Governo, che è appoggiato dai quotidiani e tg.
E ora vogliono cambiare le regole a pochi mesi dalle elezioni per fare altri danni? Se passa questo provvedimento entreremo veramente in un nuovo regime

Davide Magalini 17.09.05 13:31| 
 |
Rispondi al commento

"Detto ciò, mi pare che l'unica cosa con cui valuti un'ideologia sia il tenore di vita che produce, e non la sua EQUITA'; tant'è che valuti positiva l'azione di un governo solo per le tasse che tuo figlio non pagherà: del resto è il loro gioco, si chiama populismo, e lo fanno apposta perchè c'è chi la pensa così."

Io sono stata in Russia nel 1985 e ho visto come vivevano, ho parlato coi russi, con le donne russe.
Ti assicuro che cambierebbero volentieri con gli italiani.

Le ideologie sono una bella cosa, ma per pensare uno ha bisogno di avere la pancia piena.
Se no l'unica cosa che pensa e' come riempirla.

Populismo non e' pretendere di non essere tassati per la stessa cosa tre volte.
E mi spiego meglio.
1) Io lavoro e pago le tasse sul mio reddito.

2) Risparmio i soldi gia' tassati e compro una casa su cui pago nuovamente le tasse. Registrazione, ICI, reddito catastale

3) Muoio e voglio lasciare la casa ai miei figli.
E' troppo pretendere che non si paghino ulteriori tasse?

E non mi interessa che Berlusconi debba pagare trenta miliardi.
Io parlo di cio' che ritengo giusto o sbagliato.
A forza di pensarla come te sai cosa si ottiene?
Quello che e' successo in Italia negli ultimi trent'anni: che tutti quelli che hanno qualcosa da investire lo investono fuori Italia.
A meno che siano dei criminali come Berlusconi e sappiano far fruttare i loro soldi in Italia megli che all'estero.
Dove ovviamente quando uno compra un terreno agricolo e' MOLTO DIFFICILE che nel giro di pochi mesi diventi edificabile.
Qui in Italia invece e' facile quando hai i "giusti amici" o appartieni, se vuoi, alla "giusta famiglia".
Credimi, Berlusconi trovera' SEMPRE E COMUNQUE il modo di non pagare, chi invece paghera' SEMPRE E COMUNQUE sono i poveri diavoli come me e te...
Ragion per cui mi sembra che istituire nuove tasse dove ce ne sono gia' troppe un suicidio...o no?

Patrizia Broghammer 17.09.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
il tuo forum da spesso spunto a delle discussioni tra amici in un pub in centro a Vicenza e si giunge sempre alla stessa conclusione: ma perchè non si marcia su Roma???
Credo che tutti concordino che la classe politica in carica non rappresenti la maggioranza del paese ( come dici tu nel tuo spettacolo dobbimo sciegliere tra il peggio e il leggermente meno peggio)
Noi italiani ( me compreso ) siamo dei pecoroni! si, Pecoroni perchè alle politiche prendiamo per buono quello che passa senza batter ciglio, ma siamo veramente incazzati per ciò che sta succedendo?? secondo me no! non si fa abbastanza per fermare ciò che sta succedendo nel nostro paese.
Spesso tuttoi abbiamo un atteggiameto simil-mafioso del tipo non vedo-non sento-non parlo perchè finchè la cosa non ci tocca da vicino non ce ne frega niente.
Mi scuso in anticipo con chi si ritenesse offeso dalle mie esternazioni ma ciò che dico mi viene dal cuore e vedere il nostro paese cadere a pezzi non è certo un piacere.

Andrea Costa 17.09.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...mitico Beppe...
ti ho guardato negli occhi tante volte, e solo attraverso le foto, ma mi basta.
Ci ho visto dentro le stesse cose che vedevo da bambina negli occhi di mio nonno..in quelli dei miei figli, in quelli che erano di Fabrizio De Andrè e in quelli che sono di Vasco Rossi..del padre di Giuliani dopo il G8 e di tanti altri che incontro casualmente in strada ogni giorno...
Sono gli stessi occhi che vedo allo specchio: i miei.
Mi basta questo per ESSERE CON TE, per dissociarmi dalle vergogne che ci circondano, per sperare in un futuro pulito, per spiegare ai miei figli di 8 e 11 anni che la PACE non è un' utopia..che l' utopia sono i cartoni animati tra le pubblicità..per avere la certezza che chi sbaglia e lo fa in cattiva fede, con le mani sporche, paghi..e paghi il giusto, a prescindere dal potere che ha.
Grida forte....perchè insieme a te ci sono io..ci siamo tutti noi e siamo in tanti...grida forte ogni volta la verità e fallo a modo tuo.
E ci guarderemo negli occhi ogni volta...con semplicità.......riconoscendoci.
Good luck
Roberta

roberta giovagnoli 17.09.05 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti consiglio di leggere l'editoriale del quotidiano "La Sicilia" di domenica 11 settembre 2005 curato da Tony Zermo e vedi se non girano i cabasisi anche a te. In due parole questo cretino a proposito della riapertura del caso sulla morte di Moana Pozzi da parte di un gip romano dice che è inutile intestardirci a cercare la verità su questi fatti italiani, come ad esempio LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA!!! Oppure l'OMICIDIO DI MAURO DI MAURO O DI PIERSANTI MATTARELLA!!! e quindi di metterci una pietra sopra!!! Ma ti rendi conto? Fatti gravissimi della storia italiana, avvenuti con la sicura complicità di chi oggi ( riciclato ovviamente) ci governa, paragonati con la morte di una pornostar( con tutto il rispetto eh!). A parte la dabbenaggine di questo deficiente, LA SICILIA, fallimentare quotidiano isolano ( cfr. per le vendite mensili la rubrica Mass Media sull' Espresso)è sostenuto dai fondi regionali, fondi che paghiamo noi siciliani!!! Ecchecaspita!
grazie per l'attenzione e scusa per lo sfogo! Continua così che sei un mito!

pietro piazza 17.09.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

NON NE POSSO PIU'! OGNI GIORNO SENTO UNA NOTIZIA SU BERLUSCONI E LE TROIATE CHE COMBINA IN ITALIA. ORMAI SONO DIVENTATO INSOFFERENTE, NON LO SOPPORTO, LO DISPREZZO PER L'ARROGANZA E LA SFACCIATAGGINE CON CUI CI PRENDE PER C..O. LUI SI CREDE IL CENTRO DEL MONDO PER TUTTI E PENSANDO SOLO A SE STESSO STA PORTANDO NOI ITALIANI SULL'ORLO DEL PRECIPIZIO (O FORSE STIAMO GIA' PRECIPITANDO E NON CE NE SIAMO ACCORTI??). DA QUANDO C'è LUI AL POTERE (IL SIGNOR 10 E LODE) IL COSTO DELLA VITA è ALLE STELLE, NON SI RIESCE A TROVAR LAVORO, L'ISTRUZIONE VA A ROTOLI E LE SPERANZE PER IL FUTURO SONO PIù BUIE DI UN BUCO NERO. E MISTER 10 E LODE COSA FA? LA SUA UNICA PREOCCUPAZIONE è RIVINCERE LE ELEZIONI... E LO FA X NOI CAZZO! LO HA DETTO LUI STESSO: "per me è un grande sacrificio ricandidarmi".. MA CHI TE L'HA CHIESTO?? MA CHI TI VUOLE?? E POI, SE è QUESTO GRAN SACRIFICIO RICANDIDARSI, PERCHE' CAVOLO VUOI CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE?
QUEST'ITALIA NON MI PIACE PIU'.

Stefano Franchetto 17.09.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

forse ai soloni e puristi della politica quello che sto per dire non piacerà, ma adesso ve la dò io un'idea per scalzare il berlusca dalla sedia.
Se loro fanno il premio di maggioranza è sufficente metterli in condizione di non prenderlo, mi spiego: la coalizione che ottiene meno voti ottiene il premio, bene "turatevi il naso" e votate anche voi la destra, in modo tale che la coalizione di sinistra resti in minoranza, avrà così il premio di maggioranza e la maggioranza dei seggi in parlamento.
La guerra è guerra e va combattuta con tutti i mezzi, la loro idea potrebbe rivelarsi (se saprete fare bene i vostri conti) un vero e proprio boomerang. Ve lo immaginate il Berlusca
trombato da una sua idea?
Come avrete capito non sono berlusconiano ma neanche di sinistrae per la parcondicio vorrei porvi una domanda: si dice sempre che Berlusconi sta li per fare i c.... suoi, va bè sarà pure vero, ma gli altri che cosa ci stanno a fare?
Prima di rispondere pernsate un pò a cosa potrebbero fare gli altri se non mettessero il c.... su uno scranno parlamentare? Ce li vedete voi Rutelli(sic) Castagnetti(sig) Mastella(arisig) ecc. ecc. a lavorare veramente? Se non difendono la poltrona vanno a "pasce" le pecore!
Meditate genete, meditate! Noi ci mangiamo il fegato(si stavolta ho detto NOI)loro ingrassano!
Comunque al di la di tutto sto Berlusconi non vi starà sulle p..... perche siete invidiosi? Io? Si lo confesso: lo sono e pure tanto!

giovanni piccioni 17.09.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento


Carissimo Beppe.
É stata una gioia,navigando a casaccio per internet scoprire questo sito.
Ho avuto la curiosa sensazione di riincontrare un vecchio amico di cui avevo perso notizia.

Non vivo piú in Italia da alcuni anni.
Me ne sono andato perché la trovavo insopportabilmente "berlusconata".
Con un pó di sfiga e di imprevidenza da parte mia ,sono venuto in Spagna e qui ci ho trovato Aznar,sai..uno dei tre pirla delle Azorre.
Adesso per fortuna si é beccato una sensazionale inserzione nel posteriore alle elezioni,peró si possono ancora vedere gli indelebili segni dei suoi anni di governo "neo-liberale".
Anzi,siccome la ferita é ancora recente si possono perfino vedere i segni degli anni del franchismo.
A differenza dell'Italia dove si é prodotto e,malgrado il malgoverno,si produce ancora,la Spagna apparentemente non produce nulla, a parte "Viviendas"ossia case.
Nel 2004 si sono prodotte piú case que che in Italia,Francia e Germania insieme (e la Spagna non arriva a 40 milioni di abitanti!)
Il fatto é che,a parte il turismo,quella della costruzione ha finito per essere l'unica industria di un certo peso del paese e quindi la sola che potesse mettere al governo rappresentanti dei suoi interessi e imporre le linee di politica economica.
É interessante osservare come paesi delle dimensioni di Italia e Spagna,abbracciando i dettami del neo-liberalismo si siano autocondannate al ruolo di colonie degli USA.
Sono cresciute in quei settori che non disturbavano lo zio Sam,lasciandogli il monopolio della chimica,dell'informatica e della ricerca scientifica.
Per l'Italia adesso la pur valida capacitá ed esperienza tecnologica nella meccanica,da sola giá non é piú in grado di sostenere l'economia.
La Spagna ha addirittura perso il treno della tecnologia meccanica,quando il momento era favorevole per i livelli salariali bassi e adesso le fabbriche (tutte a capitale straniero)vanno chiudendo una dopo l'altra,perché gli investitori se ne vanno nei paesi dell'ex b

Giuliano Lecchi 17.09.05 11:09| 
 |
Rispondi al commento

"Fatti non foste per viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscienza...

VAI BEPPE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
FACCIAMOLI NERI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ops.....mi sa che lo sono già (politicamente)

clark griswold 17.09.05 08:22| 
 |
Rispondi al commento

mentre scrivo c'è una deficiente in tv, intervistata da marzullo, che racconta quanto sia desiderabile accedere al "mondo dello spettacolo".
lei prima di "accedere" era una persona "normale", faceva l'impiegata.
ora è miss italia nel mondo.
brava.
che una cretina rappresenti il nostro paese penso sia più che giusto.
non è giusto che a rappresentare l'italia e il popolo italiano ci siano degli sciacalli, dei gretti, dei poveri di spirito da far pena che si credono onnipotenti, dei portatori nani di egomania, delle mortadelle putrefatte...
l'italia dovrebbe essere rappresentata da veline, miss, cantantini, costantini, pupi... gente sorridente, ingenua, se vogliamo un po' idiota, che pensa che dio sia maria de filippi e la madonna maurizio costanzo.
questo dovrebbe essere.
l'italia ha bisogno di fiducia. quella incrollabile, stupida fiducia nel futuro che hanno i malati terminali, che ha chi non si rassegna proprio perchè davanti all'evidenza.
perchè intanto, se quest'anno l'influenza farà morire i polli, nessuno di noi avrà scampo.

alessandro attura 17.09.05 01:07| 
 |
Rispondi al commento

consiglio :
abolizione dei partiti e tutti i parlamentari
senza stipendio
ah dimenticavo...son tutti dei bastardi !!
gialli,rossi,verdi o blù

carlotta tuttapanna 16.09.05 23:02| 
 |
Rispondi al commento

in teoria la scheda bianca o annullata sarebbe equivalente a non andare a votare, ma l'eventuale valanga di schede bianche/nulle verrebbe fatta passare sotto silenzio, visto che comunque il dato dell'affluenza rimarrebbe alto. l'affluenza è il primo dato che viene sempre comunicato, molto più importante mediaticamente della percentuale di bianche/nulle, che nelle ultime elezioni non mi ricordo nemmeno di aver sentito dare da nessuno.
per me la democrazia è solo la variante della dittatura statale per le società ricche. gli stessi che nelle zone ricche si comportano da democratici quando fanno politica estera appoggiano le dittature più violente nelle zone povere, anzi molte volte le impongono con mezzi militari.

franco buzzi 16.09.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Ancora due parole sul "che fare" per impedire questo "golpetto". Provare a sommergere di email Ciampi e il Parlamento e ritentare con la pubblicazione di un messaggio semplice - ma chiaro per tutti - su un quotidiano. Magari anche su un quotidiano non italiano.....la cosa sarebbe così anomala che senz'altro susciterebbe scalpore. I nostri giormali-media non credo potrebber ignorare la cosa. Dubito che l'Unione possa o voglia intervenire. A meno che non giudichi questa "mossa" dell'Italia come "precedente pericoloso" e/o, in qualche modo in contrasto con norme del diritto internazionale.

Luciana Frattini 16.09.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Signor Grillo ogni giorno leggo il suo blog. Ogni giorno lei dice verità tragiche e sconvolgenti. Nellle sue parole mi permetto di leggere rabbia, indignazione, disgusto, violenza. La disperata voglia di cambiare il "sistema" ma la consapevolezza di non poterlo fare. Questo "sistema" sembra una sorta di mostro con infinite teste che, tagliate, ricrescono. Si impone, contro la volontà di gran parte degli Italiani, con arroganza e violenza. In passato, per tanto tempo, a ogni nuova legislatura, ci siamo sentiti ripetere che il problema prioritario era quello dell'"emergenza morale". Poi è venuta Tangentopoli che ha chiarito il significato dell'eufemismo. Questi anni stanno vedendo , a mio avviso,un ben più grave declino "morale". Mi pare che questo "sistema" abbia continuamente e consapevolmente violato i diritti dei cittadini con norme, leggi, decreti promulgati non per il benessere, la sicurezza, il vantaggio e il prestigio del Paese. La cosa più grave, tuttavia, mi pare essere il tentativo di svuotare la NOSTRA DEMOCRAZIA del suo proprio significato. Forse, se in questi anni fosse stato Presidente Pertini, qualcosa sarebbe stato diverso. Però non c'è un Pertini. Se non erro Armani si vestiva sempre con pantaloni e magliette nere....forse diventerà una moda diffusa fra tutti, magari con la scelta della camicia verde per i giorni di festa, tanto per dare un tocco di colore!

Luciana Frattini 16.09.05 22:01| 
 |
Rispondi al commento

"Io non so più cosa fare, mi sta crescendo un’intifada dentro, ho bisogno di riflettere, datemi qualche consiglio."

anche se non vuoi buttarti in politica ufficialmente puoi sempre creare un movimento, già lo stai facendo; bisogna penetrare nel sistema e ritorcergli contro le sue stesse armi; hai detto bene, intifada, una cosa dentro che sarebbe riduttivo chiamare rabbia: c'è dentro la speranza, il senso di impotenza, il malessere che si respira ogni giorno; gridiamolo forte tutti quanti, è ora di cambiare, basta rimandare, basta rimandare, è ora!!!!!

andrea capano 16.09.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Penso che tra non molto non potremmo nemmeno più scrivere ed esprimere le nostre idee liberamente perchè siamo vicini al collasso,da buon lavoratore a tempo determinato non riesco a vedere un futuro molto roseo e da quando le notizie le apprendo dalla rete hanno un gusto sempre più amaro!!!
Abbiamo bisogno di gente onesta!
Capisco che tu Beppe non possa e non voglia entrare in politica,ma spero che tu o che qualcuno che ne ha la possibilità o come spero finalmente tutti insieme riusciamo ad unire le nostre forze e a riprenderci questo paese del quale non mi sento fiero di appartenere!!!
Non capisco come la gente possa essere così ceca,non capisco come uno dei più grandi popoli della terra si faccia soggiogare piuttosto che reagire,ci hanno drogati di cazzate e fino a che non ci avranno preso quel poca di dignità che ci resta non si fermeranno!!!
Da parte mia cercherò di fare il possibile insieme a tutti voi,in modo che lo scempio di questo paese abbia termine,vorrei aggiungere che comunque vadano le cose penso che sarebbe meglio mandare a casa tutta e sottolineo TUTTA l'attuale classe politica,perchè sono una massa di parassiti che non meritano la stima di nessun lavoratore presente in italia!!!

BASTA!!!

Matteo Boscolo

Matteo Boscolo 16.09.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: luca secchi il 16.09.05 18:39

le schede bianche sono una truffa, primo perchè posson esser falsificate da chiunque e secondo perchè anche con l'attuale sistema elettorale vengono calcolate, non ti so dire esattamente in che modo perchè è abbastanza complicato da capire; piuttosto crocettiamoli TUTTI, e scriviamo sopra la scheda A CASA

andrea capano 16.09.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

"...non doniamo alla tv il cervello, usiamolo!
Postato da: SACHA DI IURI il 16.09.05 18:21"

Mettiamo che su Canale5 ci sia la pubblicità di un programma. 3 domande:
1) "Chi" sta offrendo?
2) Offrendo "che cosa"?
3) A chi?

Ecco le risposte più comunemente accetttate:

1) Canale5.
2) La trasmissione televisiva.
3) Al pubblico.

Giusto? ERRATO, le risposte corrette sono le seguenti:

1) Chi offre? Il Portatore Nano!
2) Che cosa offre? Il pubblico!
3) A chi? Agli inserzionisti pubblicitari!

SIAMO MERCE.

Claudio Girometti 16.09.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di non votare mi sembra ottima, ma con una variante: votiamo scheda bianca.
La scheda bianca (non quella nulla) entra nel computo dei voti: appare nei verbali ufficiali ed è un segno di civiltà democratica.
A questo proposito la mia idea è spudoratamente copiata da un libro di Josè Saramago nel libro: Saggio sulla lucidità (http://www.einaudi.it/einaudi/ita/catalogo/scheda.jsp?isbn=978880617043&ed=87)
Una valanga di schede bianche li sepellirà!!!!

luca secchi 16.09.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento

il termine dittatura democratica è l'attuale sinonimo per "Italia" provate a scendere in piazza a protestare contro chi ci governa. strano che salta sempre fuori qualche tirasassi che da il pretesto a caricare una folla pacifica composta da padri, madri e figli con l'unica colpa di manifestare la propria libera opinione. provate a guardare qualche giornale o telegiornale estero che parla di noi vi sorprenderete che esiste anche un'altra italia che naviga nella m...a fino al collo e stranamente senza nozze tra veline e calciatori in prima pagina, ma con un presidente del consiglio deriso se non peggio a livello mondiale. la nostra nomea come paese solo pizza, mandolino e mafia è diventato un complimento perchè la situazione attuale è molto molto peggio. governati da incapaci, senza una reale informazione, libertà a truffatori, mafiosi, assassini (90% politici e finanzieri vari)ma in compenso pene severe per chi lavora onestamente nella giustizia (giudici ed investigatori onesti)allontanamento dalla tv e stampa per giornalisti o gente di spettacolo non venduta (ne sai qualcosa beppe?)e logicamente pene esemplari per i portatori di canne (cattegoria pericolosissima)mentre grossi trafficanti vari siedono a tavola con chi tira le leve del bel paese. non capisco come un paese cosi pieno di temperamento come l'italia non si svegli, non scenda in massa in piazza a far capire a certi signori che ormai la nostra pazienza ha superato i limiti...ma no che dico non c'è tempo inizia il nuovo reality alla tv e giù a rincoglionirci davanti allo scettro del potere del nostro president..povera italia a volte mi viene un dubbio..è stato votato dalla maggioranza del popolo..allora forse ci meritiamo questa punizione?.ho vissuto per anni all'estero (germania) li se un governo non andava si cambiava, il politico beccato con le mani nel sacco se ne andava con la coda tra le gambe..cittadini facciamoci rispettare non siamo dei servi senza diritti, non doniamo alla tv il cervello USIAMOLO

sacha di iuri 16.09.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che purtroppo abbiamo la classe politica che ci meritiamo, nel senso che l'italiano medio è qualunquista menefreghista ladruncolo opportunista, però a tutela della minoranza pensante non possiamo permettere questa ennesima sfacciata beffa del Nano di Arcore; il Nano, per anni incallito sostenitore del premierato, dell'elezione diretta etc. etc. Propongo una mobilitazione di massa condotta da Beppe per far sapere al Berlusca e alla sua corte di giullari che non siamo disposti ad accettare la modifica della legge elettorale. Compriamoci uno spazio in tv o sulle maggiori testate nazionali ed estere, non so Beppe qui sei tu che sai chi può essere disposto a lasciarci parlare...
Olivia

olivia suardi 16.09.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

@efisio pinna

Citazione stupenda!!!!

A proposito di Hal9001, lo sapevi che la sigla HAL è pseudonima di un'altra sigla reale? prova a sostituire ogni lettera con quella che la segue in ordine alfabetico:

H... "I" ;
A... "B" ;
L... "M" !

...che ci sia dietro un complotto!?? Ahah..

Saluti!

ClaudioGirometti 16.09.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

I politici parlano spesso di bipolarismo dimenticando che ormai l'intifada è nata dentro ogni italiano medio che abbia voglia di informarsi e che da tempo ha smesso di portare l'anello al naso. E' possibile che si debbano subire quotidianamente gli insulti dei potentati senza che questi dimostrino il benchè minimo amor proprio pretendendo di prenderci per il c...o?
Ormai si sono calati talmente bene nella parte che a casa loro hanno sostituito gli specchi con degli LCD di adeguate dimensioni pretendendo di avere l'immagine che vogliono (quando si specchia Bondi compare Brad Pitt). La mia speranza è che lo schermo LCD sia pilotato da un S.O. Microsoft così potrei difendermi affidandomi alla mitica schermata blu o sperando in qualche dll taroccata che proietti continuamente la loro vera immagine di stronzi fumanti.
A volte penso che sarebbe utile diffondere la consapevolezza di ciò che sono diventati i cittadini italiani cioè il declassamento da fine a mezzo, ma mi sfugge il motivo per cui ogni volta che arrivano le elezioni nessuno affronta questo tema.
...Un partito politico è un'organizzazione la cui attività si esplica nello spazio della vita pubblica e che, nelle attuali democrazie rappresentative ha per "ambito prevalente" quello elettorale(Da Wikipedia, l'enciclopedia libera).
Il popolo sovrano (come da Costituzione) non esiste più si è trasformato in popolo evasore, mafioso, pirata della strada, truffatore, assassino, terrorista, almeno a giudicare dalle leggi promulgate da quando gli italiani con il referendum del 1993 hanno di fatto sfiduciato il sistema politico italiano (ritorsione?).
Sono impazziti! Oggi se la prendono con i magistrati che visti i precedenti dovrebbero insorgere contro coloro che impongono leggi ambigue e spesso inapplicabili invece si preoccupano di quanti orologi possedeva tizio e perchè ha fatto 10 versamenti da 20 milioni invece di farne uno da 200.
Con deferenza
Marco

Marco Magro Commentatore in marcia al V2day 16.09.05 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi sta crescendo un'intifada dentro è una frase meravigliosa Beppe.
Ho tanta paura del futuro :(

Domenico Renna 16.09.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
la politica è come una cane che si morde la coda, ma purtroppo questo cane non ce l'ha.
La coda.
Ci stanno tenendo , permettimi un francesismo, per le palle infilandoci in quel calderone di media che hanno con tanto amore costruito su misura per "l' uomo". Ormai anestetizzati e vaccinati contro tutto quello che ci possono o non vogliono passarci l'umana concezione è stata messa al bando con astuti mezzucci. E fa' rabbia. Lo so'.
Io non sono in grado di aiutarti perchè voglio continuare ad immaginarmi il mondo come lo vorrei io e so' che è una magra consolazione. Ho semplicemente un pensiero: i miei figli ce la faranno?

fabio luporini 16.09.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Per la signora Cecilia Sandoval che ha postato il 16.09.05 12:35

Alcune brevi precisazioni. Non voto e non voterò mai questo centro-destra perché sono antifascista, nel senso più ampio del termine.
Le mie sono e vogliono essere critiche costruttive perché avendo alcuni capelli grigi mi sono decisamente stancato di votare da una vita il male minore. Vorrei poter scegliere il meglio e non il meno peggio. Ho una mia personale visione politica della società e del mondo, ma non ho una fede politica e tantomeno una fede partitica. Perciò le mere questioni elettorali non mi interessano. Mi interessano i programmi, ma ancora di più i fatti.

Detto questo sul punto 3 evidentemente abbiamo opinioni diverse. Non mi sarei mai aspettato dal centrosinistra una spinta verso il precariato che, comunque attuata, rappresenta un vantaggio incredibile per le imprese e si traduce quasi sempre in forme di sfruttamento più o meno spinto nei confronti dei lavoratori. A margine: il cosiddetto co.co.co, la tipologia di precariato più vergognosa, è stato introdotto dalla sinistra ed eliminato dal centrodestra (davvero il mondo va a rovescio!!!).

Infine non discuto il suo impegno dal di dentro (che considero lodevole), ma ritengo utopistico che milioni di italiani facciano lo stesso e quindi dubito che tale tipo di attività possa produrre effetti nel breve-medio termine.
Ecco perché da tempo e in tutti i luoghi ove ne ho la possibilità (anche qui) propongo la nascita di un MOVIMENTO TRASVERSALE che partendo dal basso abbia il compito di stimolare il senso critico degli italiani informando e attivandosi con iniziative concrete (come la pagina contro Fazio), ma rimanendo il più possibile super partes.

Cordiali saluti

P.S. Le chiedo scusa se nel mio primo commento l'avessi turbata dandole del tu.

federico carboni 16.09.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Per la signora Cecilia Sandoval che ha postato il 16.09.05 12:35

Alcune brevi precisazioni. Non voto e non voterò mai questo centro-destra perché sono antifascista, nel senso più ampio del termine.
Le mie sono e vogliono essere critiche costruttive perché avendo alcuni capelli grigi mi sono decisamente stancato di votare da una vita il male minore. Vorrei poter scegliere il meglio e non il meno peggio. Ho una mia personale visione politica della società e del mondo, ma non ho una fede politica e tantomeno una fede partitica. Perciò le mere questioni elettorali non mi interessano. Mi interessano i programmi, ma ancora di più i fatti.

Detto questo sul punto 3 evidentemente abbiamo opinioni diverse. Non mi sarei mai aspettato dal centrosinistra una spinta verso il precariato che, comunque attuata, rappresenta un vantaggio incredibile per le imprese e si traduce quasi sempre in forme di sfruttamento più o meno spinto nei confronti dei lavoratori. A margine: il cosiddetto co.co.co, la tipologia di precariato più vergognosa, è stato introdotto dalla sinistra ed eliminato dal centrodestra (davvero il mondo va a rovescio!!!).

Infine non discuto il suo impegno dal di dentro (che considero lodevole), ma ritengo utopistico che milioni di italiani facciano lo stesso e quindi dubito che tale tipo di attività possa produrre effetti nel breve-medio termine.
Ecco perché da tempo e in tutti i luoghi ove ne ho la possibilità (anche qui) propongo la nascita di un MOVIMENTO TRASVERSALE che partendo dal basso abbia il compito di stimolare il senso critico degli italiani informando e attivandosi con iniziative concrete (come la pagina contro Fazio), ma rimanendo il più possibile super partes.

Cordiali saluti

P.S. Le chiedo scusa se nel mio primo commento l'avessi turbata dandole del tu.

federico carboni 16.09.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

in questi giorni sono entrate in vigore le modifiche al Codice della Strada (legge 168/2005, che mira a diminuire del 50% le vittime per incidenti stradali entro il 2010 - e grazie andremo tutti a piedi).
Con questa legge si penalizza soprattutto il motociclista, la cosa grave è che bastano poche sciocchezze che si perde la proprietà del veicolo, perchè non ci sarà più il sequestro del mezzo ma si parla solo di confisca, quindi quello che guidiamo a causa di una piccola infrazione può diventare dello stato e messo all'asta, e noi ci ritroveremo a pagare montagne di rate per qualcosa che non è più nostro solo perchè ad esempio: siamo seduti male sulla sella.
Ci sarebbero molte cose da dire, per questo vi allego questo sito che spiega sicuramente meglio di me quanto detto: http://www.maxkava.com/docs/protesta_moto.pdf.
Inoltre tramite i motori di ricerca si possono trovare migliaia di siti che parlano di questa "legge".


Ciao Marco.

Marco Parente 16.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Invito te Beppe e TUTTI i blognauti allo Young Word Happening tregua olimpica di Torino (tutto a spese del comune...;))sui grandi e veri temi del mondo : per info
http://www.comune.torino.it/treguaolimpica/youngwords/

Angelo Bellotti 16.09.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura.
______________________
HAL9001

efisio pinna 16.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il mio blog è stato visitato da 5.000 persone in un anno. Sul tuo scrivono in duemila tutti i giorni.
Tu sei famoso e non quanto meriti. Io no e me lo merito ampiamente di non esserlo.
Però c’è una cosa che ci accomuna : Friggo esattamente come te. Come te vorrei la bacchetta magica, so cosa si prova ad essere impotenti e lo schifo che provo per qualsiasi cosa che vedo e ascolto e su cui la mia mente prova a ragionare è ormai cronico e preoccupante.
Scrivo tutti i giorni lettere al quotidiano che leggo e a volte, se proprio sono esacerbato anche a sette otto quotidiani. Ricevo qualche risposta, certo, ma vorrei fare di più. Che suggerimenti posso darti, mio povero amico oltrechè incitarti a continuare la tua battaglia? Se sei credente (io no, ma in questo caso te lo auguro) il paradiso te lo sei già ampiamente meritato e credo che anche un tipo come l’Arcangelo Gabriele abbia di che preoccuparsi per il suo posto.
Con affetto,
Fabio
www.caleidoscopio.ilcannocchiale.it

fabio ferrari 16.09.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.internazionale.it/beppegrillo/articolo.php?id=10450

Nicola Cellamare 16.09.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento


Perchè non ci candidiamo?
Se Beppe Accetta... e alcuni di noi gli vanno a fianco... almeno tentare..
boh... quasi quasi vado a vivere in svizzera...

Gabriele Caspani 16.09.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
il mio vuole essere un auspicio a farti continuare verso questa direzione!!!!Aprici gli occhi, ma soprattutto insegnaci ad aprirli, che sarebbe la cosa migliore!!! E' inutile dire che sono molto preoccupata della situazione in cui ci troviamo, e terrorizzata dal pensiero che, se riuscissero a far approvare un ulteriore legge 'ad personam' si possa continuare ad essere governati dall'attuale maggioranza. Hai ragione Beppe quando dici che non ce lo meritiamo! E' vero che in generale la nostra responsabilità ce l'abbiamo, quando permettiamo a questi pseudo-politici di dire e fare cose inaudite, che nessuno avrebbe potuto immaginare solo lontanamente essere pensate.......Non si può assistere inermi a tutto questa schifezza che ci buttano addosso. Hai visto la nuova finanziaria? Tagli alla sanità, ma guarda un pò!!!!Aumento delle tasse locali, e tutto ciò che serve per mettercela in c..o come al solito. Basta!Facciamo qualcosa, ma qualsiasi cosa...sempre meglio di niente! Un abbraccio....sei tutti noi, continua così!

Roberta Benedetti 16.09.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

@ per tutti quelli che volevano la risposta di Grillo sulla questione del ragazzo denunciato

http://www.ilgiornaledivicenza.it/ultima/oggi/cronaca/Aab.htm

e non ho nulla da eccepire

eliana

eliana matania 16.09.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

"OGNI PAESE HA I GOVERNANTI CHE SI MERITA!"

Non ne ricordo l'autore ma purtroppo questa frase è vera. In Italia dove quasi tutti se ne fragano cosa possiamo aspettarci??? Purtroppo al peggio non c'è mai fine....

Riccardo Cavalli 16.09.05 14:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, penso che col tempo ogni cosa si evolve, cambia sembianze per adattarsi a quello che lo circonda. come la mafia oggi non è più coppola e lupara ma bensì giacca e cravatta all'interno delle istituzioni anche la dittatura non può più essere "credere,obbedire,combattere".
ci sono già solide basi per una dittatura moderna,istituzionalizzata, fatta di gente che fa dell'economia un'arma e della politica il modo di usarla. il problema è che ce li ha messi il popolo a governare questi bari ergo per me il problema è l'ignoranza della maggioranza di quello che ne rimane di un popolo: gli italiani

giorgio ciusani 16.09.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo...siamo governati dal peggio del peggio.
Non ho più fiducia in niente, nelle istituzioni, nel lavoro, in niente...
Beppe sei uno dei pochi che stimo, continua così!!
Ho contribuito alla campagna 'parlamento pulito'.
Ciao,
Enrico.

enrico giurin 16.09.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

vorrei chiedere alla famosa gest-line di suddividere il debito pubblico per ogni politico nazionale e regionale in modo da poter inviare loro le propie e doverose cartelle esattoriali.
in quanto i suddettisono i pieni responsabili dello sfacello in cui ci troviamo oggi.
quando loro pagheranno di tasca i propi danni anch'io,e migliaia di persone in italia pagheremo i ns debitucci
grazie di tutto banda berlusconi-prodi e c.......

antonio noris 16.09.05 13:33| 
 |
Rispondi al commento

LARA CROFT x molti

Fantastico, se mi firmo con il mio diminuitivo mi segano, se invece scrivo un nome a caso il mio messaggio rimane qui.
Devo dire che questo sistema di selezione è di un'efficacia sbalorditiva!

Innanzittutto voglio chiedere a chi mi fa domande insensate cosa ti interessa chi sono io, cosa faccio, quante calorie consumo. Io ti regalo il mio pensiero e tu dovresti casomai criticare quello.
Poi credo che Forza Italia in particolare di saltimbanchi in Parlamento ne abbia portati anche troppi.
Grillo è un comico, e un comico può dire tutto. Su 3 o 4 rivelazioni giuste che ha fatto Grillo in 20 anni che lo conosco ce ne stanno 300 che si sono rivelate sbagliate, per cui i socialisti, la parmalat ecc non fanno testo.
E non lo devono fare perchè egli è un comico e un comico può dire qualsiasi cosa anche troiate: ripeto, è un comico.
Continuo a leggere CANDIDATI CANDIDATI, ma che stupidaggine.
Nessun politico potrebbe discutere con le parole di un comico, perchè egli sornione ti guarderebbe in faccia e ti direbbe: sono un comico, stai dibattendo sulle parole di un comico, ti rendi conto?

Io Beppe, se mi leggi, ti ammiro perchè il tuo humor mi piega dalle risate. Mi dispiacerebbe molto vederti in politica, diventeresti subito un GerryScotti, una Carlucci, una Cicciolina e noi italiani perderemmo quel poco di autocritica che ci rimane. Quindi per favore NON TI CANDIDARE! Piuttosto apri un giornale, scrivi un libro, fai qualche spettacolo in TV, ci sono 300 canali sul satellite che ti aspettano

LARA CROFT

Mario Rossi 16.09.05 13:30| 
 |
Rispondi al commento

quanta rabbia che mi sale dentroooooooo!!! non posso sopportare tutti questi soprusi, i principi portanti della nostra democrazia si stanno sgretolando ogni giorno di più! DOBBIAMO FARE QUALCOSA DI CONCRETO, NON POSSIAMO PIU' LASCIAR CORREREEEEEEEEEEE!!!

claudia veraldi 16.09.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Una grande manifestazione di gente attorno il Quirinale, il giorno che a Ciampi dovesse arrivare la Legge per la firma definitiva. Una "moral suasion" di cui forse il Presidente non ha bisogno, ma che può diventare comunque determinante!

Giuseppe Di Siena 16.09.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre avuto fiducia nel popolo italiano e non ho capito perchè molte persone nel 2001 si sono fatte ingannare da un "nano prestigiatore venditore di bufale".Tra poco avranno modo di redimersi, spero che abbiano capito la dura lezione. Comunque non facciamoci troppe illusioni nemmeno su gli altri. Vigiliamo e diamoci da fare.Steve

Steve Morris 16.09.05 13:06| 
 |
Rispondi al commento

@Giorgio Delle Pertiche e tutti

..un piccolo suggerimento di lettura: un articolo sulla perdita di significato del dualismo destra-sinistra (molto interessante) di Costanzo Preve.

http://it.geocities.com/socialismoeliberazione/prevedxsx.html

------------------------

@Giuseppe Corradi

Ciao! Un lettore di Massimo Fini (che conosco più per nomea che per lettura diretta: chiedo venia) potrebbe gradire la visione di questo sito indipendente.
Ti segnalo una pagina specifica, poi vedi tu come "curiosarvi". Saluti!

http://www.kelebekler.com/occ/praxis01.htm

Claudio Girometti 16.09.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che Beppe abbia agito nella sua piena legittimità di tutelare quanto un superficiale ragazzetto stava mettendo in opera, ovvero lucrare come una zecchetta sulle spalle di Beppe.
Nel contempo però, la mia opinione personale è che Beppe e/o il suo staff, avrebbe dovuto prima di denunciare la "zecchetta", diffidarlo dal proseguire nel suo intento lucroso. Poi anche dare risalto di questo sulla stampa, avrebbe avuto il plauso di tutti e avrebbe dato una lezione ugualmente al parassita!!! Anche perchè i reati contestati al solerte ragazzino sono procedibili d'ufficio e pertanto anche se Beppe ritirasse la denuncia, l'azione penale andrebbe avanti ugualmente. Caro Beppe questo giro non sono con te, spero che tu rifletta su tutto e ti ravveda al più presto, sbagliare è umano, ma ti prego di non perseverare, anche se la tua natura di genovese non contempla certo un ammanco neanche di tre euro a dvd,ehehehehehe!!!! Un abbraccio, a presto.

terry zanier 16.09.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che Beppe abbia agito nella sua piena legittimità di tutelare quanto un superficiale ragazzetto stava mettendo in opera, ovvero lucrare come una zecchetta sulle spalle di Beppe.
Nel contempo però, la mia opinione personale è che Beppe e/o il suo staff, avrebbe dovuto prima di denunciare la "zecchetta", diffidarlo dal proseguire nel suo intento lucroso. Poi anche dare risalto di questo sulla stampa, avrebbe avuto il plauso di tutti e avrebbe dato una lezione ugualmente al parassita!!! Anche perchè i reati contestati al solerte ragazzino sono procedibili d'ufficio e pertanto anche se Beppe ritirasse la denuncia, l'azione penale andrebbe avanti ugualmente. Caro Beppe questo giro non sono con te, spero che tu rifletta su tutto e ti ravveda al più presto, sbagliare è umano, ma ti prego di non perseverare, anche se la tua natura di genovese non contempla certo un ammanco neanche di tre euro a dvd,ehehehehehe!!!! Un abbraccio, a presto.

terry zanier 16.09.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che Beppe abbia agito nella sua piena legittimità di tutelare quanto un superficiale ragazzetto stava mettendo in opera, ovvero lucrare come una zecchetta sulle spalle di Beppe.
Nel contempo però, la mia opinione personale è che Beppe e/o il suo staff, avrebbe dovuto prima di denunciare la "zecchetta", diffidarlo dal proseguire nel suo intento lucroso. Poi anche dare risalto di questo sulla stampa, avrebbe avuto il plauso di tutti e avrebbe dato una lezione ugualmente al parassita!!! Anche perchè i reati contestati al solerte ragazzino sono procedibili d'ufficio e pertanto anche se Beppe ritirasse la denuncia, l'azione penale andrebbe avanti ugualmente. Caro Beppe questo giro non sono con te, spero che tu rifletta su tutto e ti ravveda al più presto, sbagliare è umano, ma ti prego di non perseverare, anche se la tua natura di genovese non contempla certo un ammanco neanche di tre euro a dvd,ehehehehehe!!!! Un abbraccio, a presto.

terry zanier 16.09.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig. Federico Carboni:
Vede, io non ho detto che il centrosinistra non abbia mai sbagliato ne' che alcuni personaggi (io detesto Rutelli) siano chissà che. Contesto solo il punto 3 (col quale penso lei alluda alla Legge Treu) perché se adesso c'è questo precariato in Italia la colpa non è dell'aver aperto le porte a tipi diversi di rapporti di lavoro con la Treu, ma dell'aver stravolto la legge Biagi successivamente; cosa che ha fatto il centrodestra. Il prof. Biagi aveva pensato di ridisegnare l'intero mondo del lavoro in rapporto al cambiamento dei mercati, non di colpire soltanto i lavoratori come è stato fatto. Ma lasciamo stare, il punto non è questo. Il punto - come ho già detto - non è dire "si però anche a sinistra..." perchè attualmente la sinistra (a me) pare il male minore. Il punto non è solo indignarsi. Ma fare il passo successivo: impegnarsi personalmente all'interno di un'entità per partecipare e innovare le cose che non vanno più bene. Se lei preferisce il centrodestra voti di conseguenza e si impegni di conseguenza. Non so se lo fa già, per altro...Io spero di assistere a confronti di idee molto più civili tra persone di fede politica diversa come me e lei. In quel caso il territorio e la gente potrebbero beneficiarne comunque. Eppure, in un recente consiglio una consigliera di AN l'unica cosa che ha saputo dire è che preferiva "il saluto romano di Di Canio al pugno chiuso di Lucarelli". I nostri vertici sono sempre espressione della base, per usare un'immagine sintetica. Finchè non pretendiamo di più avremo sempre il problema di scegliere il minore dei due mali. Cordiali saluti anche a lei.

Cecilia Sandoval 16.09.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

siamo come d'autunno sugli alberi le foglie....un colpo di vento ...o di stato e siamo tutti fregati. ho scomodato ungaretti perche mi sembra che spieghi bene a che punto è l'italia ... è possibile che non si possa fare prorpio nulla ? quando sarà tempo di votare mi chiederò se far restare un incapaceo se farne entrare al potere un altro .sempre che la nuova legge mi dia la possibilità reale di scegliere!! mi sento in trappola. e per rispondere ad un commento che ho letto , non credo che la storia ci abbia insegnato a usare il sangue come soluzione ai problemi

gemma monaco 16.09.05 12:21| 
 |
Rispondi al commento

---------INFORMAZIONE GENERALE-------------

VIVA ZAPATERO: SALE e Città


SPLENDOR - Bari
SANTALUCIA - Lecce
RIALTO STUDIO - Bologna
SAFFI - Forli'
EMBASSY - Modena
LUX - Parma
MARIANI - Ravenna
JOLLY - Reggio Emilia
ODISSEA - Cagliari
ARISTON - Catania
METROPOLITAN - Palermo
FLORA - Firenze
CORSO - Arezzo
AURORA - Livorno
ODEON - Pisa
ARISTON - Genova
ANTEO - Milano
ELISEO - Milano
FILANGERI – Napoli
ASTRA - Padova
EDERA - Treviso
AZZURRA – Trieste
CIAK - Verona
GIULIO CESARE - Roma
GREENWICH - Roma
LUX - Roma
MAESTOSO - Roma
QUATTROFONTANE - Roma
ZENITH - Perugia
DUE GIARDINI - Torino
ROMANO – Torino


Nicola Cellamare 16.09.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna alzare il livello di guardia. Il Nanetto di Arcore le proverà tutte (anche cose che non riusciamo neanche ad immaginare) per non perdere le elezioni. L'altra sera a Telelombardia un suo scagnozzo (On.Rosso) ha iniziato con un tiritera, visibilmente imparata a memoria per l'occasione, sui misfatti di Prodi quando era all'IRI. Tutte accuse mai provate e false ma ripetute ossessivamente con lo sguardo fisso alla telecamera. Questi le proveranno tutte!!!! E noi almeno prendiamoli un po' in giro (finché possiamo!)
http://www.labarriera.it/new/

Paolo Borea 16.09.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, siamo a pochi mesi dalle elezioni che io sto bramando da anni e leggo di tanta gente lanciata verso l'astensionismo. La cosa mi disgusta perchè non c'è rimasto molto tra libertà, diritti etc. almeno quello del voto non buttiamolo nel cesso.
Molti ti chiedono di candidarti ma io non sono daccordo, pensa solo il giorno in cui dovrai fare ingresso in quella specie di gabbia piena di bestie assetate di potere e del tuo sangue perchè gli stai rompendo i coglioni(anche se qualcuno ha dei dubbi) e si leccheranno i baffi pensando a tutti i modi che hanno a disposizione nel loro territorio per emarginarti, denigrarti. Resta fuori e continua così, piuttosto insisti sul fatto che questa riforma è una truffa, compra spazi sui quotidiani per dire che a queste elezioni dovrà esserci il 98% di adesioni perchè la gente è stufa dei proclami del politico di turno, la gente ha bisogno di sentire la voce di chi sta fuori dal giro, questo è il tuo obiettivo, non la candidatura "suicidio". Io i soldi te li mando(non troppi purtroppo) per comprare comprare comprare tante pagine ma il tempo è poco e la testa della gente è dura quindi avanti tutti insieme perchè siamo all'anno zero o si fa pulizia e si scrivono regole serie ora, oppure si sprofonda definitivamente.

stefano rigutti 16.09.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto qualche risposta, e quello che condivido maggiormente e che vorrei tu ricordassi sempre, è che purtroppo è vero che molta gente legge poco o nulla, vede poco o nulla i tg(sempre che siano obiettivi)e che sia stato facile per molta gente Voler credere ad un Pifferaio Magico. Io sono sempre stata di idee di sinistra, ma non mi sento da tempo, neanche più rappresentata da loro. E' come se stessero tutti giocando allo stesso gioco Facendo Finta di essere uno contro l'altro e ce la stessero mettendo tutti quanti in quel posto.
non è possibile per me, capire come gente che siede su quelle poltrone non si stia rendendo conto di quello che è e sta succedendo. Ci dev'essere qualcosa di ancor più grosso sotto, come un'enorme torta da spartire fra Tutti Loro.
ed ecco che vi chiedo con molta semplicità...se la gente non arriva a capire che forse è tutto un complotto, se la sinistra non ha più fatto la sinistra da anni, se non si capisce che il Nano è pazzo, ma ancor peggio che ci sono poltici che lo appoggiano,...a noi cosa rimane da fare?
Internet, Beppe è un ottimo mezzo, ma non di massa ancora purtroppo, cioè ad esempio...non arriva a tutti i pensionati o alla gente che guarda SOLO le telenovelas e le soap opera...Qui ci vuole qualcosa di più diretto, di più evidente a tutti anche ai ciechi..qualcosa che assomigli ad una specie di rivoluzione di massa che dica BASTA,AVETE ESAGERATO NON NE POSSIAMO PIU'!
BEPPE, non ti demoralizzare, continua, sei l'unica spinta per credere che possiamo uscirne. Che non sia facile uscirne da un mucchi di M..., lo penso, ma dobbiamo provarci e se dev'essere un colpo di Stato che SIA!
DANIELA

Daniela Biella 16.09.05 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto arrabbiata per quello che sta succedendo in Italia. Stiamo permettendo al nostro Paese di arrivare alla dittatura senza battere ciglio. Forse ci sveglieremo quando sarà troppo tardi. Tu che hai la credibilità e il seguito perchè non organizzi una grande marcia contro la riforma elettorale ? Se sarà una cosa in grande non possono far finta di nulla. Ciao. Sei grande.

Linda Martelli 16.09.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
la pagina è stata una superidea.Andiamo avanti facciamone un'altra con 5 punti per i partiti che vorranno farli propri. Un punto è sulla semplice legge antievasione per la quale ci sono vantaggi economici a scaricare tutti i costi (dentista, avvocati, gommista, meccanico,pulizie,etc) nella dichiarazione dei redditi.
Segnalazione ...con Mac il sito funziona male (e-mail, etc).
Diventeremo tanti senza farci divorare dai partiti (questi son partiti...ma di testa)

giorgio parisotto 16.09.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento


- O T -


2692???

Ma è un record?


gruppocasertabeppegrillo@jumpy.it

Maurizio Longo 16.09.05 11:02| 
 |
Rispondi al commento

la storia del dvd dimostra ancora una volta quanto beppe di fastidio.
Quando nei suoi spsttacoli denuncia lo schifo di questo sistema suffragato da prove (vedi cause vinte)non trovi una riga su nessun giornale,per questa ca...ta del dvd (a ragione o torto)perfino il corriere della sera ha fatto un articolo, che schifo.

belli valter 16.09.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma smettetela per carità!

Grillo ha parlato chiaramente: scaricatevi il dvd e copiatelo ad amici, e NON, vendetelo ad amici.
Lucrare sull'attività di un altro è reato.

Quindi, a tutti i blogger malevoli: andatevene a fare in c..o!!!

COSPIRATORI!

Gianluca Nicoletti 16.09.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Il punto di Franco Carlini Vende il dvd di Grillo on line: denunciato Un ragazzo universitario commerciava su eBay lo spettacolo di Beppe Grillo a tre euro. Il comico lo denuncia per attività lucrosa - Alessandro B., 19 anni, ha messo in vendita sul sito eBay un Dvd con l'ultimo spettacolo di Beppe Grillo, a 3 euro. Lo ha segnalato in cronaca il Giornale di Vicenza. La cosa è certamente illecita. Lo stesso Grillo vende il Dvd sul suo sito a 10,14 euro più 4 di spese di spedizione. Il giovane, verosimilmente, aveva scaricato lo spettacolo da internet, raccogliendo l’invito dello stesso autore: «In internet lo potete scaricare gratuitamente perché c'è, non sarò io a dirvi qualcosa». Grillo intendeva lo scaricare per uso personale e non certo per farne copie a fini di lucro. Da qui la denuncia, accompagnata da un inutile sequestro non solo dei corpi del reato ma anche di computer e elettronicherie varie e dall'attribuzione di un reato assurdo (ricettazione).
Poteva fare diversamente Beppe Grillo? Certamente sì: persino le grandi major della musica, ferocissime nel perseguire i pirati, in prima battuta preferiscono mandare lettere «cease and desist», in altre parole «Smettila! Sennò ti denunciamo per davvero». Sarebbe molto bello che ora, di fronte al ragazzo sicuramente colpevole, Grillo ne prendesse le difese, per rendere a tutti evidente come il copyright attuale, contro cui egli si scaglia in continuazione, provochi effetti incivili. Tra l'altro il risultato della causa legale contro Tolettini sarà uno spreco di risorse pubbliche per un danno pressoché inesistente. Un'altra cosa potrebbe (dovrebbe) fare Beppe Grillo, ovvero adottare più convintamente la licenza Creative Commons. Attualmente il suo sito-blog (beppegrillo.it) è appunto (CC), il che significa che si possono riprodurne i contenuti, purché con autorizzazione e senza fini di lucro. Un buon passo sarebbe l'estendere i (CC) anche a

Luca Russo 16.09.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando è successo?
Come può essere che la gente , piano piano , abbia lasciato che la propria "sovranità" sia stata d'apprima scavalcata , poi ignorata , ed adesso palesemente insultata con atteggiamenti e discorsi fatti alla LUCE DEL SOLE, non c'è più neanche il bisogno di nascondere le cose perchè tanto... chi potrà dire COSA? A CHI? TU CHI CAZZO SEI?!?!? TU SEI NESSUNO E NON CONTI UN CAZZO ...
Ora ci stanno anche sfilando dalle mani il NOSTRO VOTO , che qualunque sia verrà vanificato da una legge ANTIDEMOCRATICA , che ignora ed insulta la decisione presa democraticamente dal popolo italiano con il referendum del 1993.
Davvero oramai di fiducia ne è rimasta poca , poca , ...poca...
e quella che ci è rimasta a chi dobbiamo affidarla ?
Dobbiamo aspettare che si esaurisca , per perdere del tutto il senso critico delle cose ed affrontare la realtà con le mani in tasca e la testa bassa , consapevoli di non contare NIENTE , non tanto come singoli , ma come popolo , come MAI NELLA STORIA....
Stanno aspettando che si esaurisca , e stanno facendo di tutto perchè si esaurisca , perchè quando succederà diventeremo ancora più docili e mansueti, spaesati e confusi , in cerca di una mano che ci possa aiutare e accarezzarci , per poi trasformarsi in una mano che ci strozza , ma ci sarà rimasto ben poco ossigno da toglierci ancora, e allora vaffanculo.
Questa partita si stà ancora giocando, ma noi non stiamo partecipando. siamo quasi sessanta milioni contro poche centinaia e stiamo clamorosamente perdendo,
STIAMO CLAMOROSAMENTE PERDENDO
STIAMO CLAMOROSAMENTE PERDENDO
STIAMO CLAMOROSAMENTE PERDENDO
STIAMO CLAMOROSAMENTE PERDENDO
STIAMO CLAMOROSAMENTE PERDENDO

Mario Sabadelli 16.09.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

@ A cosa serve secondo te pubblicare una pagina di protesta sul giornale, spendendo un sacco di soldi che vanno ad ingrassare sempre le stesse persone? Serve forse a far vedere a "loro" che c'è malcontento, ma questo "loro già lo sanno, e se ne fregano.
Cerchiamo di spremerci le meningi e di proporre qualcosa di più costruttivo, eh?

Postato da: Simona Kant il 16.09.05 10:11

bene signora Kant (come Eva Kant o come il filosofo?...mah....)
e lei che propone? perchè almeno noi, e ripeto, NOI, qualcosa la stiamo facendo....vogliamo informare il maggior numero di persone delle condanne in alcuni casi piuttosto pesanti di una buona parte delle persone che votiamo....e vogliamo anche informare il maggior numero di persone che NOI vogliamo ribellarci a certi scempi delle nostre volontà come quello di rimettere il proporzionale.....bene NOI qualcosa la stiamo iniziando a fare

lei (e tutti quelli che sono quì solo per criticare le NOSTRE iniziative e Beppe) che fà?...che propone?

forza stiamo aspettando....io accetto qualsiasi proposta sensata e fattiva

eliana

eliana matania 16.09.05 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Nesssun voto!
Non votiamo!

errico malatesta 16.09.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

@ Paolo Campanelli

Sono d'accordo con te su quasi tutto, e BASTA continuare a tirare in ballo il duce-mussolini-fascismo-spettri del passato. Hai rotto anche tu Beppe caro: parliamo di oggi, dei problemi reali e di come risolverli seriamente. A cosa serve secondo te pubblicare una pagina di protesta sul giornale, spendendo un sacco di soldi che vanno ad ingrassare sempre le stesse persone? Serve forse a far vedere a "loro" che c'è malcontento, ma questo "loro già lo sanno, e se ne fregano.
Cerchiamo di spremerci le meningi e di proporre qualcosa di più costruttivo, eh?

Simona Kant 16.09.05 10:11| 
 |
Rispondi al commento

SULLA CANDIDATURA DI GRILLO

Ragazzi riflettiamo. Non facciamo, e non facciamo fare a Grillo, la figura del broccolo.
Tutti vogliono Grillo alle elezioni. Domande:
1- Fonda un partito suo?
2- Quante adesioni è verosimilmente possibile raggiungere secondo voi?

Ammettiamo che Grillo fondi un suo partito. Chi lo vota?
Tutti noi, chiaro, ma quanti siamo?
Questa pagina ha avuto più di 2500 commenti, per quante persone?
Facciamo due conti prima di fare una cavolata!
Ricordate che le elezioni, purtroppo, si vincono coi faccioni stampati sui manifesti e sulle Tv nazionali, non con le tribune politiche e i programmi.
Quindi se Grillo vuole ricavare qualcosa dalla sua ipotetica candidatura, prepariamoci a metter su cartelli, pubblicità, e tutti gli annessi e connessi.
Per non parlare delle televisioni. Dove lo mettiamo?
Altre forme di pubblicità? Bene: la Bonino c'ha provato con le email, tra l'altro discutibili, ma dopo un primo plebiscito, alle europee, tutto è tornato come prima!
Non so perchè ma ho in mente Di Pietro, paladino della giustizia che si è dovuto accontentare di un pezzettino.
A tutti noi piacerebbe vedere Beppe al governo, magari come ministro delle comunicazioni, ma il problema è far si che anche la vecchietta lobotomizzata dalla TV capisca quanto ciò sia importante.
Riflettiamo e facciamo due conti.

Simone Maccanti 16.09.05 09:29| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra non si merita altro! Doveva pensarci prima a cambiare le cose quando era al governo ed ora? altri 5 anni di Berlusca? Oddio! 5 anni di Prodi insieme a Bertinotti, Rutelli, D'Alema, Fassino? Oddio! I commercianti governano e tirano la corda! Ma prima o poi questa si spezzerà!

Gaetano Patti 16.09.05 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

a questo punto l'unica cosa da fare è organizzare una mega manifestazione contemporanea nelle maggiori città italiane...visto che siamo sempre tutti bravi a parlare per lamentarci muoviamo il culo e scendiamo in piazza a milioni per cacciare questi infami!

Stefano Blangetti 16.09.05 09:02| 
 |
Rispondi al commento

pagano sempre i più poveri... è tutto inutile!!! cambiano le cose per non cambiare lo stato dei fatti. pochi controllori ricchi e spietati contro un popolo povero e affamato! tra un pò riusciranno anche a mettere in rete solo quello che fa più comodo a loro! c'è un unica soluzione... la rivoluzione, e non si fa con i libri, o con il web, o con il pur prezioso sapere... ma con il sangue... come sempre! è l'unica cosa che la storia ci ha insegnato.

fabrizio de santis 16.09.05 08:23| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo o ti candidi e cazi tutti o proviamo con il re .......

oppure puoi candidarti a re d'italia ( noi ti votiamo tutti)!!!!!!!

Andrea Rivetti 16.09.05 08:01| 
 |
Rispondi al commento

TRA-SPA-REN-ZA. voglio sapere tutto, deve essere tutto noto e controllato da cariche superpartes di cui non voglio più fidarmi,anzi sarà tutto scrutato dall'occhio delle telecamere. Toglieteci 'sti reality show e mettete telecamere, microfoni, luci da set con maggiore concentrazione nei luoghi dove circola con copioso flusso il Dio denaro. dall'altro capo non ci sarà la polizia ma una cinquantina di milioni di computer connessi a sorvegliarvi, a garantire che oltre a non fare un razzo almeno vi limitiate a non fare ulteriori danni. italiani occhi aperti!!! tempo fa c'era Calderoli a Striscia che scherzava col Gabibbo...Quel pupazzo è troppo forte, con quel culone, la faccia rossa rossa,e quelle battute triviali che ti fanno sempre ridere...anche il Gabibbo è simpatico...

riccardo buizza Commentatore in marcia al V2day 16.09.05 03:44| 
 |
Rispondi al commento


Completamente OT ma leggete qui
" VICENZA - Alessandro B., 19 anni, ha messo in vendita sul sito eBay un Dvd con l'ultimo spettacolo di Beppe Grillo, a 3 euro. Lo ha segnalato in cronaca il Giornale di Vicenza. La cosa è certamente illecita. Lo stesso Grillo vende il Dvd sul suo sito a 10,14 euro più 4 di spese di spedizione. Il giovane, verosimilmente, aveva scaricato lo spettacolo da internet, raccogliendo l’invito dello stesso autore: «In internet lo potete scaricare gratuitamente perché c'è, non sarò io a dirvi qualcosa». Grillo intendeva lo scaricare per uso personale e non certo per farne copie a fini di lucro. Da qui la denuncia, accompagnata da un inutile sequestro non solo dei corpi del reato ma anche di computer e elettronicherie varie e dall'attribuzione di un reato assurdo (ricettazione). "

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2005/09_Settembre/15/il_punto.shtml

matteo martini 16.09.05 02:32| 
 |
Rispondi al commento

...per favore..riguardo i tango bonds argentina... non venite fuori con il 'rischio' e con il 'tasso elevato' del bond...
allora... 98 99 00.... c'erano btp che rendevano di più e costavano tanto quanto i bonds argentini... anche su questo discorsetto stiamo avendo dei bellissimi braccio di ferro con le banchette italiane....
e pensare che mr fazio opinava che per parmalat era problema di solo 4 vecchiette...
ma quanta vergogna bisogna sopportare ancora?....
ri.ciao

rosana savian 16.09.05 02:24| 
 |
Rispondi al commento

....a te viene l'intifada dentro... eh se ti capisco!
pensa come si sentono i figli di emigranti italiani del dopoguerra in argentina.... residenti in italia da anni che magari hanno acquistato tango bond perche' credevano nelle istituzioni italiane.... e' normale che noi ci abbiam creduto.... siamo i figli di quelli che sgobbavano in argentina e ogni domenica ai raduni degli italiani e al suono dell'inno... vedevano i genitori e nonni piangere... sai che gioia venire in italia e notare che noi si sapevamo l'inno italiano... voi no. ... be' insomma... morale.... sai come mi sento io?.... con i tango bond in tasca perche' non ho accettato quella VERGOGNA concessa all'argentina dal 10 gennaio al 24 febbraio scorso...quel concambio da 'popolino lasciate che vi prendano per il c..o'?.... mi sento che non ho 'patria'... non ho appartenenza.... l'argentina ci ha derisi... e nemmeno all'iniziativa ICSID possiam aderire perche' abbiamo vissuto più di due anni la'... e l'italia non ci ha tutelati per niente.... e pensare che esiste un art. 47 della costituzione dove indica il nostro Presidente ...la tutela del risparmio dei cittadini italiani....
noi civilmente scendiamo in piazza beppe... il 21 e 22 settembre... siamo a roma....non saremo in molti... vuoi venire 10 minuti pure tu?
ciao.

rosana savian 16.09.05 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la vera condizione inquietatnte è la facilità con la quale "la gente" riesce a rimanere indifferente a questi soprusi. Come il pifferaio magico il "portatore nano di sproporzioni" ha saputo guidare la nazione verso una contingenza che fa pensare i padri di famiglia più ai conti di fine mese che alle leggi elettorali. Ci aspettano razionamenti e tessere annonarie? In un commento che ho letto riguardo a quest'argomento vieni accusato di essere un guerracivilefondaio. Sono anni che siamo in guerra, solo i coglioni non se ne sono accorti. Ho due figlie, sono preoccupato.

Lorenzo Menicheschi 16.09.05 01:31| 
 |
Rispondi al commento

siamo un popolo di piagnugoloni di gran talento!

Dario Pierangelini 16.09.05 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Si Grillo, devi riflettere. Sono d'accordo con te. Riflettere, ponderare, valutare, infine evitare di scrivere immani cazzate: "Questa legge se passa, comunque passi, con l’iter parlamentare, con la presenza-assenza di Ciampi, con l’aiuto delle televisioni e dei giornalisti di regime (dei quali quando usciremo da questa situazione ci dovremo ricordare) è, senza dubbio alcuno, un colpetto di stato. Pensate all’incubo di essere governati per altri cinque anni da questi bari che cambiano le regole per vincere, croupier da strapazzo."

Ma quale colpetto di stato, sei tu che hai preso dei colpetti alla testa. Scrivendo cose del genere invogli ed inciti la massa alla guerra civile! Ti rendi conto di cosa vuole dire guerra civile? Se dico Argentina, ti viene in mente nulla?

La legge è certamente una porcheria, ma non è certo invocando lo spettro del Duce che si risolvono i problemi. E nemmeno votando destra, centro o sinistra. Da quanto tempo ci stanno dimostrando che non frega loro un fico secco dei problemi reali della gente? E ne intuisco anche il motivo: come fai a sapere la fatica che fa la gente comune a sbarcare il lunario, quando vivi completamente in un altro mondo? Signori, i nostri politici, tutti i nostri politici, sono immersi fino al collo nel benessere più sfrenato. Scorazzano a destra e a manca con auto blu, sono serviti e riveriti, sono l'equivalente moderno degli dei che vivevano sull'Olimpo.
Credete forse che qualcuno di loro, dotato di un minimo di buonsenso, abbia davvero intenzione di cambiare le cose?
Con questo non voglio dire che non esistono politici onesti, voglio dire che rimangono tali fino ad un certo livello di carriera. Oltrepassato il quale, o si adeguano al sistema o se ne tornano al paesello dal quale provengono senza passare dal via. Troppi sono gli interessi, le connivenze, le strategie di mercato che legano questi signori al potere.

Saluti
Pablo
http://www.drinsoft.net/apps/blog/index.php?itemid=11

Paolo Campanelli Commentatore in marcia al V2day 16.09.05 00:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE TI VOGLIO VEDERE A 'PORTA A PORTA' A MASSACRARE QUEI PERDITEMPO A DESTRA&SINISTRA: PER FAVORE C A N D I D A T I !!!!!!!!!

Flavio Gentile Commentatore in marcia al V2day 16.09.05 00:23| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE TRAVAGLIO IN TV
Finalmente ho visto oggi giovedì 15 Settembre un po' di ottima e vera informazione. Tg3 Primo Piano risponde, in modo indiretto, alle accuse fatte da Berlusconi dagli USA, secondo il quale i giornalisti Italiani offrono una disinformazione invece di informare i cittadini, con l'invito in studio di Marco Travaglio, giornalista, scrittore ma anche "partigiano" e con il lancio del film di Sabrina Guzzanti "W Zapatero", documentario che tratta della censura in Italia nel periodo berlusconiano. Grande prova di coraggio da parte di Mannoni e della redazione tutta nel trattare argomenti alquanto ostili al "regime" e alla compagnia bella che non solo in questi anni ha fatto di tutto per evitare ogni contrapposizione mediatica (da non dimenticare le censure Biagi-Santoro-Luttazzi), che fa solo del male all'Italia stessa, ma accusa liberamente i giornalisti alquanto complici e passivi di questa situazione. Berlusconi ha ragione i giornalisti di oggi fanno disinformazione, ma è contraddittorio che a parlarne sia proprio lui, il principale artefice e ideologo di questa brutta situazione Italiana. Comunque ringrazio vivamente la redazione di Primo Piano e spero che questo sia solo l'inizio di una "battaglia" anti-censura che sarebbe dovuta iniziare un bel po' di anni fa. Travaglio in TV DOVREBBE avere spazio dalle 20 alle 24 ore giornaliere.
GRAMIE MILLE.

Giorgio Frasca 16.09.05 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Forse si potrebbe fondare una Associazione e legalmente dare del filo da torcere a chi di dovere

marco ancinelli 16.09.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

MANIFESTAZIONE!
MANIFESTAZIONE!
MANIFESTAZIONE!

1 Milione di persone sotto palazzo chigi.

Facciamoglielo sentire chi comanda davvero a questi porci!

MANIFESTAZIONE!
MANIFESTAZIONE!
MANIFESTAZIONE!

Beppe, purtroppo troppo pochi leggono i giornali, bisogna far sentire la viva voce.

Organizza una manifestazione contro tutti questi infami, tutti, non importa i colori che portano, organizzaci la manifestazione e saremo 1 milione (certo non secondo il TG1, ma noi saremo davvero tanti)

Facciamolo per questo povero paese, troppa gente sta pensando di andarsene, anzi, la brava gente sta progettando di scappare all'estero, almeno proviamo a salvare questo straccio di paese che rimane il nostro!

Marco Viganò 16.09.05 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti prego...candidati e forma un governo di 'tecnici' e non di ignoranti in preda alla megalomania dispotica e oppressiva.

Sei l'unica speranza di democrazia.

Gianluca Cardellicchio 16.09.05 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Per favore Beppe, candidati per le prossime politiche!

Grazie.

Armando Carraro 15.09.05 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene da pensare che quasi quasi ce lo meritiamo eccome.
Siamo troppo coglioni.
Tu vuoi un consiglio?
Nel mio piccolo sono nella cacca quanto te.
Sono rappresentante sindacale da pochi mesi e morire se riesco a far capire ai miei colleghi che se non si è uniti e se non si dice mai no , non si arriva da nassuna parte, tutti si lamentano ma alla domanda facciamo uno sciopero, ma ...io devo far vedere la marmitta, io sono assunto a tre mesi ,io mi cago addosso e questa è l'immagine speculare di quello che è l'Italia. Un paese di pirla ( la maggioranza )che sanno solo vita morte e miracoli di vieri di maldini cosa ha fatto il genoa 8 anni fa a perugia e la misura delle tette della barale. Hanno scoperto i memi (http://www.delos.fantascienza.com/delos/93/93335/1.html )che se uno volesse approfondire sarebbe come in Matrix Scegli la pillola e vai veramente fuori di testa, e capisci cosa ci hanno fatto al cervello ( una scusa? no una spiegazione semmai).
Se un individuo dovesse salire sulla madonnina, con il clamore che ne seguirebbe, minacciare di buttarsi giù, denunciando tutti i misfatti che conosciamo, e si sacrificasse, pensi che la gente reagirebbe? tutti in piazza a manifestare e potrebbe essere l'inizio di qualcosa?
Illuso.
Ma chi? Ma dove?
CAPISCO BENISSIMO IL TUO SCONFORTO. quello che ti fa dire: ma io sono qui per scatenare qualcosa nelle menti di sti pirla, metto la mia faccia, il mio culo, e a questi non gliene frega un cazzo; stanno lì, si parlano addosso gli uni con gli altri, fanno i forum, dagli alla destra dagli alla sinistra dagli al pascucci ma nessuno che tira un sasso. Perchè alla fine è questo che manca: la gente che tira il sasso. Io lavoro in un negozio: se appena appena il cliente gli pare che sei sgarbato ti tira un casino che non finisce più, si monta tutto, dà in escandescenze, e magari sono decenni che lo prende in culo dal governo e non un fiato.
Io la vedo male. E non mi sento in grado di darti un consiglio. Mi dispiace tanto

marco ancinelli 15.09.05 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Questo “Golpe” del centrodestra è stato per me un favoloso “orgasmo” non sarà l’ultimo, mancano ancora 6 mesi alle elezioni e quindi me ne aspetto moltri altri. Ben gli sta al centrosinistra almeno impara la lezione. Altro che bicamerale ed accordi con Berlusconi ed amici; con individui di questa specie non devono esistere accordi di nessun genere. Bisogna ripagarli con la stessa moneta; via Petruccioli dalla RAI (troppo colluso con Mediaset e poi senza idee e poco polso) e dentro Biagi con relativo ripristino delle trasmissioni dei Luttazzi, Paolo Rossi, Santoro ed Hengel; dare impulso alle inchieste sulla Mafia ormai ferme per l’incapacità del procuratore Grasso di fare squadra con i suoi collaboratori che al tempo di Caselli avevano fatto terra bruciata intorno ai mafiosi (vedi Dell‘Utri); cancellazione di tutte quelle leggi e leggine ad personam e no che il centrosinistra ha promesso che le avrebbe abrogate. Insomma fare qualcosa che ci tiri fuori da questa cloaca di governanti incapaci (provenienti per lo più dalla Prima Repubblica (Cicchitto docet)) arroganti, lecchini e zerbini del Premier.

Paolo Tarquini 15.09.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento

NO atri 5 anni di Berlusconi NO BASTA facciamo qualcosa andiamo in massa a protestare sotto il parlamento, riempiamo tutta Roma con manifesti sui muri di denuncia, facciamo sentira la nostra voce sennò questi la legge la fanno proprio e poi siamo veramente fregati e io non ne posso più di Berlusconi..... SALVATEMI

enza.santoro 15.09.05 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ci vuole togliere il diritto di togliercelo dai piedi con un libero voto!!
E' intollerabile! Questo proprio è intollerabile.

Ha stravolto il diritto, ha rovinato l'economia, s'è fatto spudoratamente gli affari suoi. ecc. ecc.
E vabbé, ti dici. Rimedieremo a tutte le sue nefandezze sconfiggendolo alle elezioni politiche. Ma se pure questa possibilità ti viene negata, no, questo no, è troppo. Non se ne può proprio più.
Facciamo davvero qualcosa! E' davvero una battaglia di democrazia!
Difendiamo il nostro diritto di mandare Berlusconi a casa!

LUIGI MANDOLITI 15.09.05 23:02| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il 'metodo di governo' migliore è l'anarchia, almeno in condizioni di relativo benessere. quindi per iniziare a provarci la cosa migliore è non votare. oppure vogliamo aspettare guerre e carestie per far scendere l'affluenza alle urne sotto il 20% per ritrovarci un'anarchia imposta dalla lotta per la sopravvivenza senza aver mai nemmeno provato a decidere autonomamente?

franco buzzi 15.09.05 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente, inizio a temere per il futuro dei mie figli, forse sta arrivando il momento di una rivolta popolare..........a quei poveri deficienti imbambolati davanti a due calaciatori, quattro puttanelle, e molteplici pseudo-giornalisti !!! E' ora di crescere.

God save Italy !

Sara

Sara Tremolada 15.09.05 22:45| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile stare a dire che la destra e la sinistra sono tutte e due inadatte a governare.
La democrazia è di per se stessa un metodo di governo iniquo (in pratica è una dittatura della maggioranza), ma resta comunque il metodo migliore e per questo deve essere difeso con tutte le nostre forze.
Questo vale anche per i due schieramenti politici: vogliamo ancora al governo i ladri e i disperati che ci sono adesso? siamo ancora disposti a essere presi in giro? io mi sono stufato, decisamente stufato.
Ed è per questo che, anche non identificandomi appieno in nessun partito di sinistra, voterò l'Unione alle elezioni del 2006, per il semplice fatto che sono l'unica forza che si oppone (con possibilità realistiche di successo) al governo attuale.
Perchè la democrazia non è altro che scegliere il male minore.
Come dice Grillo, l'opposizione per vincere dovrebbe rinchiudersi in una stanza fino al giorno delle elezioni.
Magari fondendosi in un unico movimento, cosicchè fallisca questo tentativo schifoso e inaccettabile di cambiare le regole del gioco poco prima dell'inizio...

Riccardo Di Stefano 15.09.05 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ho sentito le parole del Presidente del Consiglio di una parte degli italiani che all'Onu parlava di democrazia e libertà come fondamenti di una società e addirittura di sfamare i poveri.... Lui lo diceva, lui, proprio lui! Nooooo. Non ce la faccio più a vedere quest'uomo che affonda il Paese e soprattutto lo disonora con la sua bassa statura....fisica e politica. Scadranno sti 5 anni, porca miseria.
Beppe salvaci tu!

Stefano Falciola 15.09.05 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mi date la possibilità di dire alla mia pagnottella che levoglio bene, non posso farlo pubblicamente , ma in questo modo mi sento un po piu lbero
Grazie

attilio conte 15.09.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Fai qualcosa,Beppe.
Organizza una manifestazione contro il blitz della destra.
La gente non nè può più dell'uso eversivo dello Stato da parte di Berlusconi.
Eravamo un Paese civile.
Ora siamo diventati il Cile d'Europa.
Se organizzi una manifestazione contro il golpe,la gente ti seguirà in massa.
Per favore.
Pat

Patrizia Lorenzo 15.09.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

ti voglio bene pagnottella

attilio conte 15.09.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO NON SACRIFICARTI

Consci dell'enorme sacrificio che la ricandidatura del Premier alle politiche 2006 rappresenterà, considerando il profondo dolore che a Lui hanno causato le varie Cirami, Cirielli, Legge sul rientro dei Capitali dall'estero, riforma della Costituzione, cancellazione della tassa di successione sui capitali faraonici, il tentativo di cancellare l'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, la riforma pensionistica, la riforma della RAI che con somma pena del Premier per la prima volta dopo 45 anni perde i diritti sul calcio a favore di Mediaset e termina "90° Minuto"; consapevoli dell'immensa sofferenza che al Premier hanno causato gli allontanamenti dalla RAI di Santoro, Biagi e Luttazzi e dei fratelli Guzzanti; partecipi del patimento a Lui provocato dal quintuplicarsi del suo capitale in 4 anni e mezzo di sacrifici come Premier; sapendo quanto Egli soffra per il conflitto di interessi che ancora dopo quattro anni come unica soluzione ha trovato la proibizione per l'amministratore delegato, e non il proprietario, di imprese mega galattiche nel campo della comunicazione etc. di diventare membro del Governo; sapendo quanto ha pianto il Suo cuore per le dimissioni da Presidente del Milan, carica incompatibile con il premierato... partecipi dell'inumano supplizio che tutto ciò ha comportato, rivolgiamo un commosso appello a SILVIO BERLUSCONI e lo imploriamo di NON SACRIFICARSI PIU' per noi che siamo già conciati male di nostro dopo cinque anni di governo del Centrodestra!!!!
Nasce pertanto un Comitato di Salute Pubblica che ha fondato l'associazione S.n.S pf "SILVIO NON SACRIFICARTI per favore". L'associazione è senza fine di lucro. L'adesione all'associazione è completamente gratuita e comporta unicamente l'obbligo di inviare al nostro Premier una cartolina, o una lettera o un telegramma con un gentile invito a non sacrificarsi più per noi e per il Paese, indirizzandoli a: On.le Silvio Berlusconi - villa San Martino - ARCORE oppure a: On.le

michelangelo gargano 15.09.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Vota il bicchier ch'è pieno
empi il bicchier ch'è voto
non lo lasciar mai pieno
non lo lassciar mai voto

solo per dire che sono incazzato anch' io

Prosit

giuseppe ciuffoli 15.09.05 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Mai mi sono sentita così in basso. Berlusconi che ci rappresenta all'ONU con i sui capelli, falsi come le sue dichiarazioni.
Fazio che esce preliminarmente come un ladro dalla BCE.
Me ne andrei volentieri dall'Italia da quanto mi vergogno...Per fortuna ci ha pensato Bush a sollevarmi il morale chiedendo a Condoleza Rice il permesso di "evacuazione". C'è qualcun altro che all'estero cerca solo di rappresentare una mediocre immagine di se stesso anzichè del suo Paese. Se non fosse che è pericoloso sarebbe grottesco!

sabrina frassini 15.09.05 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Questa democrazia è una farsa. Questa maggioranza ha perso ogni tipo di dignità ed ogni forma di moralità.
Cresce anche a me l'intifada dentro, ma badate bene a non dirlo troppo in giro; chi afferma certe cose è un illiberale, un antidemocratico, un disobbediente, e perchè no, un comunista (che va sempre bene), un soggetto da confinare...
Ovviamente il governo dirà che gli italiani non hanno capito, che c'è stata un'interpretazione sbagliata del disegno di legge (formuletta usata da inizio legislatura), ecc. ecc. perchè si sa, quando i rivoltosi sono tanti e non ci si può permettere di metterseli contro, basta dargli dei cretini per farli tacere.
Bisogna fare qualcosa.

alessandro consonni 15.09.05 20:58| 
 |
Rispondi al commento

é da quando è stata presentata questa ipotesi di legge che nessuno, ne politici, ne informazione hanno mai accennato ai famosi referendum, nei quali gli italiani avevano scelto il maggioritario. Ci stiamo avvicinando molto velocemente alla repubblica delle Banane di Woody Allen.

Alfio Squaratti 15.09.05 20:44| 
 |
Rispondi al commento

...purtroppo la vita e` un diritto di tutti....

tyler Durden 15.09.05 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

sono un ex elettore di centro-destra deluso e incazzato. Mi pento di aver votato per questa maggioranza che ti prende per il culo. Penso che in una vera democrazia, e non in quella del fascista pelato (molto più fascista di Fini), bisognerebbe prendere atto delle sconfitte elettorali e dimettersi, invece si tira a campare; penso che se un Gustavo Belva dice quel che ha detto (mi riferisco alla missione di "pace" in Iraq) il governo si dovrebbe dimettere per aver ingannato noi e, FORSE, il Quirinale; penso soprattutto che in quattro anni di disastroso mal governo dovrebbero fare le valige per un viaggio di sola andata su Marte, e invece lui si da 10 e lode. Ma chi cazzo prendi per il c...? Mi hai fregato una volta e non ti voterò più.
Una nota di rimprovero va anche al centro-sinistra, che quando era al governo poteva fare una legge per impedire a quell'uomo di governare con tutti i suoi conflitti e complessi. E' inutile che Fassino inventi scuse: "la legge doveva essere fatta anche con l'approvazione dell'opposizione". Ci sta bene Berlusconi, la sinistra lo ha coccolato, invece di incularlo quando aveva il potere per farlo. Tutte le altre scuse sono balle. Ma soprattutto sta bene a me che l'ho votato.
La mia busta paga fa schifo, il costo della vita aumenta e ovviamente è sempre e solo colpa dell'euro di Prodi. Ma scusa sbaglio o chiedevi qualche anno fa alla Russia di entrare in euro? Fossi al posto tuo andrei dal tuo amico e gli direi che ci hai ripensato, tanto è colpa di Prodi.
L'anno prossimo non darò più alcun voto nè a destra, né a sinistra. 'Fanculo ladri prendiperilculo.

Luca Mastrodonato 15.09.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Cecilia Sandoval il 15.09.05 18:56

Rispetto tutte le persone che consapevolmente fanno scelte, anche difficili, e si impegnano in prima persona.

Perciò senza nessuna polemica ti ricordo alcuni eventi (solo alcuni) sulla base dei quali ho affermato più volte che questa sinistra mi lascia molto perplesso. Ti citerò solo tre fatti avvenuti sotto l'ultimo governo di centro-sinistra:

1) la presa di posizione di un Rutelli (allora sindaco di Roma) che insieme a Cofferati (allora segretario generale della CGIL) si scagliarono CONTRO una categoria di lavoratori che scioperavano (i tassisti di Roma)! La conseguenza fu una legge che limita fortemente il diritto allo sciopero.

2) è stato liberalizzato il settore gas metano ed acqua, senza nessun tipo di tutela per i cittadini-clienti e nemmeno per i lavoratori del settore che dall'oggi al domani si sono ritrovati in libero mercato (sic).

3)sono state "inventate" e introdotte nel nostro mondo del lavoro tutte le forme di precariato, che oggi si dice siano sbagliate (ma perché? allora non lo sapevano?)

Ricordo addirittura una visita di D'Alema a Wall Street!!!!
Incredibile vero? Eppure durante il precedente governo di centro-sinistra è successo questo ed altro... aspetta chi c'era all'epoca? Mi pare Prodi, D'alema, Letta, Bertinotti...i soliti noti.

Cordiali saluti

federico carboni 15.09.05 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene in mente solo una parola: BASTA!!!

Marco Rosin 15.09.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene in mente solo una parola: BASTA!!!

Marco Rosin 15.09.05 20:30| 
 |
Rispondi al commento

.. e pensare che Cossiga.. quando andavo a scuola.. si scriveva con la K...

Maurizio Sbrogio' 15.09.05 20:18| 
 |
Rispondi al commento


... Chi ha detto che berlusconi non è capace di legiferare, lo fà benissimo per suo interesse...

..frase detta dal presid. Cossiga a " radio24"...

.. e non solo hehe.

Maurizio Sbrogio' 15.09.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

ma p...a miseria, non ne posso più di questo governo.. ma ci rendiamo conto!!! e l'Europa che fa?

antonio giudilli 15.09.05 20:10| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE !!!! NANNI DOVE SEI ?????????
Bisogna impedire l'approvazione di questa legge che vuole cancellare la volontà popolare espressa con due referendum, quello sulla preferenza unica e quello che ha scelto il sistema maggioritario. La destra vuole imporre il sistema proporzionale con premio di maggioranza e lo sbarramento al 4%. Questo significherebbe che i voti a Sdi, Verdi, Pdci, Udeur, Italia dei Valori andrebbero persi e non verrebbero conteggiati per il centrosinistra

Rico Coppa 15.09.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

ce l'avete una bella paletta e una scopa di saggina gigante?...beh', aspetto che ve la procuriate e poi non esitate a contattarmi!...farò una bella pulita a quell'edificio lurido che chiamano parlamento italiano!!!!
in fede
POLIFEMO

p.s. LIBBBBERTA'!!!!!!!

POLIFEMO IL GIGANTE 15.09.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE CANDIDATI!!!!!!!!!!

Alberto Gibellini 15.09.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO NON SACRIFICARTI

Consci dell'enorme sacrificio che la ricandidatura del Premier alle politiche 2006 rappresenterà, considerando il profondo dolore che a Lui hanno causato le varie Cirami, Cirielli, Legge sul rientro dei Capitali dall'estero, riforma della Costituzione, cancellazione della tassa di successione sui capitali faraonici, il tentativo di cancellare l'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, la riforma pensionistica, la riforma della RAI che con somma pena del Premier per la prima volta dopo 45 anni perde i diritti sul calcio a favore di Mediaset e termina "90° Minuto"; consapevoli dell'immensa sofferenza che al Premier hanno causato gli allontanamenti dalla RAI di Santoro, Biagi e Luttazzi e dei fratelli Guzzanti; partecipi del patimento a Lui provocato dal quintuplicarsi del suo capitale in 4 anni e mezzo di sacrifici come Premier; sapendo quanto Egli soffra per il conflitto di interessi che ancora dopo quattro anni come unica soluzione ha trovato la proibizione per l'amministratore delegato, e non il proprietario, di imprese mega galattiche nel campo della comunicazione etc. di diventare membro del Governo; sapendo quanto ha pianto il Suo cuore per le dimissioni da Presidente del Milan, carica incompatibile con il premierato... partecipi dell'inumano supplizio che tutto ciò ha comportato, rivolgiamo un commosso appello a SILVIO BERLUSCONI e lo imploriamo di NON SACRIFICARSI PIU' per noi che siamo già conciati male di nostro dopo cinque anni di governo del Centrodestra!!!!
Nasce pertanto un Comitato di Salute Pubblica che ha fondato l'associazione S.n.S pf "SILVIO NON SACRIFICARTI per favore". L'associazione è senza fine di lucro. L'adesione all'associazione è completamente gratuita e comporta unicamente l'obbligo di inviare al nostro Premier una cartolina, o una lettera o un telegramma con un gentile invito a non sacrificarsi più per noi e per il Paese, indirizzandoli a: On.le Silvio Berlusconi - villa San Martino - ARCORE oppure a: On.le

Davide Diotti Commentatore in marcia al V2day 15.09.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Tempo fa hai detto che non volevi candidarti perché avresti vinto le elezioni...mi chiedo cosa aspetti? Dai Grillo siamo tutti con te!!!

Paolo Senzani 15.09.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

non credo che leggerai anche il mio, ma voglio darti questo consiglio: candidati alle prossime elezioni.
il nome del partito ce l'hai "a furor di popolo", l'hai scritto da qualche parte nel blog. Non meno importante quello stronzo che si è fatto eleggere sfruttando il tuo nome stavolta se ne va aff..lo.

emiliano quaretti 15.09.05 19:35| 
 |
Rispondi al commento

" Questa legge se passa, comunque passi, con l’iter parlamentare, con la presenza-assenza di Ciampi, con l’aiuto delle televisioni e dei giornalisti di regime (dei quali quando usciremo da questa situazione ci dovremo ricordare) è, senza dubbio alcuno, un colpetto di stato.".......e poi nelle avvertenze dite anche che non sono consentiti "messaggi che contengono turpiloquio".....ma mi faccia il piacere

Anselmo Zirpoli 15.09.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento

" Questa legge se passa, comunque passi, con l’iter parlamentare, con la presenza-assenza di Ciampi, con l’aiuto delle televisioni e dei giornalisti di regime (dei quali quando usciremo da questa situazione ci dovremo ricordare) è, senza dubbio alcuno, un colpetto di stato.".......e poi nelle avvertenze dite anche che non sono consentiti "messaggi che contengono turpiloquio".....ma mi faccia il piacere

Anselmo Zirpoli 15.09.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento


Postato da: Andrea Levorato il 15.09.05 19:08


Idem, l'ipocrisia è molto peggo della falsità per me, perchè oltre che essere menzogna è pure una copertura per compiere gesti immondi dietro le quinte per poi condannare publicamente quegli stessi gesti.

Michele Morini 15.09.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

PERDONATE LA FISSA, MA STO SPULCIANDO IL SITO DEL NANO...QUESTA SI COMMENTA DA SOLA...

"Dato che i problemi della pace nel mondo si risolvono prevalentemente con l'economia e con la diplomazia, riteniamo motivata la proposta del sen. Antonio Gentile. Il Presidente Berlusconi ha dimostrato con i fatti (Pratica di mare e Johannesburg), di meritare la candidatura a Premio Nobel per la Pace. Invitiamo tutti i membri e simpatizzanti del Fans Club ad inviare la loro adesione a: info@sbfc.it"

NON HO NEANCHE LA FORZA DI RIDERE...

Andrea Levorato 15.09.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilgiulivo.com/blog/?p=147

Giorgio Falli 15.09.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, nessun consiglio ovviamente. Stai andando alla grande anche così. Invece vorrei dire qualcosa a quanti hanno scritto roba del tipo "la destra fa schifo però anche la sinistra...".
Premetto che sono una persona di sinistra che non si sente rappresentata al 100% da nessun partito, che non crede che la sinistra sia perfetta ma che invece di frignare (fanno tutti schifo, ora emigro, eccetera...) si è messa a lavorare dal basso per migliorare le cose. Ora, l'attuale governo mi fa schifo perchè ha istituzionalizzato il precariato in Italia, ha depenalizzato il falso in bilancio e ha passato gli ultimi anni a farsi leggi ad hoc, per tacere del monopolio delle televsioni ecc...Il paese è in emergenza e quando si è in emergenza intanto si cerca di uscirne, poi si pensa ad altro. Per uscirne è necessario levarsi di torno Berlusconi e i suoi peones. E' necessario andare alle urne e mandarli a quel paese. Possibilmente un altro perché questo ne avrebbe già avuto abbastanza. Ora, io sono ovviamente schierata ma non mi illudo che esitano poteri buoni, sia chiaro. Ma siamo sempre chiamati a scegliere anche se sarebbe più comodo stare sul divano e insultare i politici davanti alla tv prima di un bel film su Sky. Io ho scelto e non me ne vergogno. Anzi...E soprattutto non ritengo che "politically correct" significhi dare un colpo al cerchio ed uno alla botte per equiparare due schieramenti.
Eppure leggo commenti in cui elettori di destra si dichiarano sicuri che anche la sinistra avrebbe fatto altrettanto schifo. Mah...manca la controprova ed in ogni caso sarebbe carino che questi signori avessero il fegato di dire che sono tutt'ora ammaliati da Berlusconi & C. nonostante le fregature...Lo ritengo molto "italico". In fondo se non fosse per questa bella attitudine, tra le altre cose, non avremmo avuto il fascismo. Insomma indignamoci, facciamoci sentire ma iniziamo anche a impegnarci in prima persona senza aspettare la bacchetta magica. Le cose non sisistemeranno da sole.

Cecilia Sandoval 15.09.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

x Lara Scrof

Beppe Grillo è un comico è vero, io sono un contadino, si può sapere tu cosa fai? Per caso la sputasentenze........

francesco puligheddu 15.09.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto commenti di amici che in buona fede ti invitano, ti supplicano, ti scongiurano di candidarti. Ti prego, Beppegrillo, non lo fare. Non è certo con quel genere di delega che puoi portare avanti le tue, le nostre battaglie. Partecipazione diretta, impegno civile, etica politico-economica nelle scelte di tutti i giorni e pressione dal basso sono gli strumenti adatti a contrastare un modo oligarchico e mafioso di gestire la cosa pubblica, patrimonio indiscusso (ma purtroppo temo non esclusivo) di questa maggioranza.
Certo si può obiettare che questi strumenti manchino di incisività, di coordinamento, di visibilità e che non riescano a creare quel sentire comune, quell'effervescenza che sola si genera all'interno di un movimento di massa, ma è proprio a questo punto che entri in gioco tu, Beppegrillo, che con il tuo blog hai saputo dar vita ad una vera e propria piazza, una agorà telematica che riesce a catalizzare e a richiamare un popolo che altrimenti stenterebbe a far sentire la propria voce.
Continua a rappresentarci, Beppegrillo, ma come hai fatto finora, con i tuoi (e nostri) messaggi, le tue (e nostre) campagne, la tua (e nostra) indignazione.
Il vero problema, casomai, è la tua (e nostra) invisibilità nel "mondo reale", dove non passa mai una parola sul tuo (e nostro) impegno. Almeno fino a quando la gente, svegliatasi dal torpore indotto dai vari TG 1,2,3,4,5, corrieri, gazzette e compagnia bella, si renderà conto che il "mondo reale" si può osservare proprio qui, sulla rete.

Leonardo Pancioni 15.09.05 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Lara Kraft ops scusa Krof? mah!!!!
Se pensi che Grillo sa fare solo il comico che cazzo ci stai a fare qui?
Mah!!!
Non capirò mai questo masochismo o protagonismo...

Antonio Barrella 15.09.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare a quanti si lamentano di commenti scomparsi (e Lara Croft in particolare) che c'è scritto bello chiaro: "Si ricorda che saranno eliminati i messaggi anonimi (quindi privi di nome e cognome reali)"... provate a mettere il vostro nome e cognome, forse i commenti, come per magia, non scompariranno più.
Ciao

Marco Marini 15.09.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento


e' scomparso il post di grillo di oggi alle 14 !

c'è qualcun'altro che lo ha visto oltre me ? (in questo thread di commenti)

Postato da: Michele Morini il 15.09.05 16:58

era chiaro che non l'aveva scritto Grillo...lui non scrive all'interno del Thread ma scrive postando nuovi Thread......e visto che non era scritto da lui ma da qualcuno (indovina indovinello?) che scriveva sotto mentite spoglie è stato direi giustamente cancellato

eliana

eliana matania 15.09.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

@Giuseppe Corradi

Ciao! Un lettore di Massimo Fini (che conosco più per nomea che per lettura diretta: chiedo venia) potrebbe gradire la visione di questo sito indipendente.
Ti segnalo una pagina specifica, poi vedi tu come "curiosarvi". Saluti!

http://www.kelebekler.com/occ/praxis01.htm

Claudio Girometti 15.09.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

@Giorgio Delle Pertiche

..un piccolo suggerimento di lettura: un articolo sull'uscita dalla dicotomia dx-sx di Costanzo Preve.

http://it.geocities.com/socialismoeliberazione/prevedxsx.html

Claudio Girometti 15.09.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Come sarebbe bello andare a votare per licenziare(definitivamente) anzichè confermare.
Questa si che sarebbe una riforma elettorale

livoti diego 15.09.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Gia' che siamo in tema di "democrazia" vorrei consigliare un libro che ho letto di recente e che mi e' piaciuto molto:

Autore: Massimo Fini (nessun rapporto di parentela con Gianfranco)

Titolo: Sudditi - Manifesto contro la Democrazia.

Buona serata a tutti.

giuseppe corradi 15.09.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma come, chiedi un consiglio? Ci prendi in giro? La risposta è dentro di te. Promuovi un movimento politico insieme con persone minimamente pulite, esistono e lo sai. L'ha fatto Berlusconi, con gente improbabile, un inno da mentecatti ed un nome ridicolo e non lo sai fare tu? Non capisci che hai già vinto? Vuoi dei suggerimenti per i nomi dei tuoi compagni di avventura?

valeria torchio 15.09.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

x Gabriella Pasquale Carlizzi
concordo con quanto postato da Daniele Cassinari
e anche io civilmente voglio delle risposte alle sue aaffermazioni. Grazie

Andrea Pedaggio Commentatore in marcia al V2day 15.09.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

In momenti come questi, io che non mi vedo rappresentato nè da destra nè da sinistra (ancora con questa preistoria nel 2005), mi prostituisco con piacere a favore dell'Unione...

Mirko Riccetti 15.09.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

>BASTA con la benzina alle stelle
La benzina deve costare il triplo di quello che costa ora, dieci volte tanto, cento volte tanto... cosi' forse vi renderete conto che e' ora, tutti!!!!, di cominciare a pensare ad altre fonti di energia. Questo non vi piace sentirvelo dire, no? L'ho visto, che non ci sono applausi quando Grillo dice questa cosa nei suoi spettacoli... finche' si tratta di ridere e scherzare tutto OK, appena vi toccano la macchina tutti li' a protestare.... Alzate i tacchi e camminate, usate la bici, premete perche' nelle vostre citta' ci siano gli autobus ecologici e un servizio pubblico efficiente... e' a quello che abbiamo diritto, NON ad una personale scatola metallica del cazzo....

>BASTA con l'Euro
Certo, torniamo alla lira e precipitiamo fuori dall'Europa... allora si' che staremo tutti bene!!!!

Elena Mazzotta Epifani 15.09.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento


Postato da: Servo Muto il 15.09.05 14:35

So che sono fuori tema e mi scuso per questo ma lasciatemi fare questa considerazione:

SERVO MUTO SEI UN MITO!!!!!!

sottoscrivo ogni tua parola...!!!

Patrizia

Patrizia Vita 15.09.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Stipendio ridotto ai parlamentari
Finanziaria, manovra da 26 miliardi

Al via il confronto politico sulla legge Finanziaria. Il ministro dell'Economia Domenico Siniscalco presenterà una bozza provvisoria che individua le misure principali. Tra queste, anche la decurtazione del 10 per cento della retribuzione sugli stipendi dei parlamentari.


Sarà vero???

Andrea Bellini 15.09.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

riporto un post vecchio della Carlizzi, così si capisce qualcosa:

Avevo inviato una email a Grillo, con preghiera di fissare un incontro, al fine di concordare quanto sarebbe stato necessario. Perchè questa mia richiesta? Mi erano pervenute, in forza della mia attività di giornalismo investigativo, voci un pò inquietanti, e pertanto ritenevo che sarebbe stato meglio attuare quella trasparenza promessa dallo stesso Grillo, contestualmente alla raccolta di denaro.
Non avendo avuto alcuna risposta, ho agito per mio conto, per verificare l'origine di tali voci e la stessa attendibilità.
Se mi occupo di inchieste tanto complesse, penso che una ricerca così banale, sia in grado di espletarla in poche ore, non le pare?

Ho riscontrato molte stonature sul piano dell'opportunità, non era certo il caso di aprire un conto personale, tuttavia vi era qualcos'altro. Noi siamo tenuti alla segretezza delle fonti, non è vero?
Ho pertanto pensato che l'unico modo per scuotere GRillo dal suo "anonimato", noi non sappiamo con chi stiamo parlando, era quello di invitarlo a rendere noto l'estratto conto. Ho fatto una richiesta precisa, non vaga, e del tutto legittima, ma ripeto, nell'interesse di Grillo. Ve ne renderete conto, quando direte: "La Carlizzi aveva ragione, se Grillo fosse uscito allo scoperto, non sarebbe acaduto.."...(eccetera)
Gabriella Carlizzi
Postato da: Gabriella Pasquali Carlizzi il 12.09.05 19:14

-------------------------------------------------

allora, partendo da questo post la inseguo da 2 giorni per 2 risposte:
1) Ha verificato ciò che doveva verificare? ci dice ciò che ha trovato?? oppure la smette di insinuare?
2) dato che si riempie la bocca con la parola trasparenza, perchè non ci vuole far sapere con quale partito politico si candiderà alle prossime elezioni??

tutto qui. Non la sto insultando, ma esigo delle risposte, come le esige lei dal Sig. Grillo.

Daniele Cassinari 15.09.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Patrizia,
l'esempio encomiabile posso portartelo eccome, e non perchè questo fosse un lavoratore ma perchè Urbani era una persona UMANA eun UOMO nel vero senso del termine.Punto.
Il lavoro, la soddisfazione non c'entrano niente. Il lavoro è in bassa classifica nella mia lista di cose che danno soddisfazione, più in altro trovi le relazioni umane e altre cose ben più goduriose.

Detto ciò, mi pare che l'unica cosa con cui valuti un'ideologia sia il tenore di vita che produce, e non la sua EQUITA'; tant'è che valuti positiva l'azione di un governo solo per le tasse che tuo figlio non pagherà: del resto è il loro gioco, si chiama populismo, e lo fanno apposta perchè c'è chi la pensa così. Ma non pensi quanto costa questo, e chi ci rimette?
Questo forse è GIUSTO. Ma del resto oggi è facile considerare giusto ciò che conviene.

http://www.bushin30seconds.org/ è un sito US, vedi se ti ispira.

Domanda: ti sei mai chiesta perchè servono delle guerre per mantenere il capitalismo?

Altra cosa: la credibilità non viene dal saper vedere qual è la realtà, quelli che tu pensi siano stereotipi in realtà dovrebbero essere modelli, e questa è la triste realtà, capisci?

P.S. Hai amici Russi, che sei così ben informata?
A parte che non è vero che poltrissero tutti, visto che hanno prodotto quanto di meglio esistesse fino agli anni '80 (vi hanno detto il contrario, ma è normale...) ma poi, chi ha parlato di Russia e comunismo? Alzare le tasse non è "comunismo" (peraltro io sostengo che ci vuole tolleranza zero nell'evasione e nella corruzione). Se Berlusconi paga 30 miliardi per passare villa Macherio a Piersilvio o a MArina, io le tasse le pago MOLTO volentieri, capisci il nesso?
Ciao

Santino Dagenova 15.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

propongo di votare in massa per lo spauracchio del nano... proprio quelli che lo spaventano tanto e che lui tanto odia.
vuoi che sia peggio? mah

laura galli 15.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

CI vuole una protesta silenziosa e terribile!
Come tempo fa le nostre città furono invase dalle bandiere con la scritta "PACE" adesso è tempo di riempire balconi e finestre con un lenzuolo con su scritto "BASTA". Cominciamo noi e vedrete che pian piano la gente seuirà il nostro esempio per dire:
BASTA arrivare per miracolo a fine mese
BASTA con la benzina alle stelle
BASTA ai politici che fanno solo i loro interessi
BASTA alle raccomandazioni e ai raccomandati
BASTA alle truffe legalizzate di TELECOM e Co.
BASTA con l'Euro
BASTA sopravvivere

Perchè non provarci?

Alessandro Valenti 15.09.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

e' scomparso il post di grillo di oggi alle 14 !

c'è qualcun'altro che lo ha visto oltre me ? (in questo thread di commenti)

Michele Morini 15.09.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vuoi una proposta?
Difficile sbilanciarsi in questi casi.
Costituiamo una "unità di crisi" e chiediamo un aiuto ai foglietti di Fini!!!!!
Scherzi a parte...
Organizza un corteo, uno sciopero dell'acquisto, uno scipero delle auto, uno sciopero dei deficienti (chi è deficiente resta a casa per una settimana...), uno sciopero dei giornali (pensa che bello: 40 milioni di italiani che per un giorno non comprano la Gazzetta dello Sport... Meglio delle apparizioni della Madonna a Lourdes per appellarci al miracolo!), uno sciopero delle sigarette...
Facciamo capire a questa gentaglia che siamo capaci di sacrificarci DAVVERO per qualcosa, che siamo disposti a rinunciare a uno dei nostri privilegi per cambiare le cose.
Ribaltiamo il loro punto di vista.
Credono di tenerci in pugno con la necessità: sfidiamoli su questo terreno!
Nessuna telefonata per un giorno...
Sai come ci rimarrebbe il tronchetto della felicità????
Un saluto caloroso

Francesca Giordanino 15.09.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Dino:
scusami hai proprio ragione, non ho prove ne tantomeno dati precisi che Prodi sia un grand'uomo, un gran politico e l'uomo nuovo che aspettavamo !
E sinceramente penso sia quasi impossibile reperirle.
Hi proprio ragione tu SOLO CHIACCHIERE e delle più becere !

Certo che con i tuoi poteri "paranormali" potresti provare a fare una qualche seduta per scoprire dove si possono trovare o chi può averli nascosti !
Tienimi informato, ci tengo ! grazie

Luca Pedrali 15.09.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Gabriella Pasquali Carlizzi il 15.09.05 15:24

Perdoni la mia durezza di comprendonio ma lei ha scritto: "[...]CON CHI AVEVA ACCETTATO DI VENDERE IL CD, POCO CONTA SE ORIGINALE O NO"

Poco conta? Me la può spiegare meglio?

Grazie

federico carboni 15.09.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

A un presidente del consiglio che fa ridere per quello che fa preferisco un primo ministro che fa ridere per quello che dice.

SENZA SE E SENZA MA: "GRILLO FOR PRESIDENT"

Appoggio pieno e incondizionato. Candidati che li distruggiamo.

Niko Liguoro 15.09.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...perchè proprio Mussolini in carta???
Vorresti forse paragonarlo ad un doppio-volto,
ad un potere dubbio, a un ex-potere risorto???Perchè mai, dunque, con tanti politici "vivi"...proprio il Duce??? Che ti ha fatto di male? Credi alla reincarnazione? Beh...Guarda Prodi! Osserva Fassini (VERSIONE SMALL). Sono leggermente delusa...Contavo di scrivere in questo blog...però gioca anche tu "a carte scoperte" e smettila di offendere la destra esaltando questa c...o di sinistra! E che diamine!

concita occhipinti 15.09.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

A LUCA PEDRALLI...RIPORTA DATI PRECISI NON CHIACCHIERE!!!

Dino Colombo 15.09.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

POCHI SONO GLI STINCHI DI SANTI IN POLITICA ITALIANA, MA SOPPORTEREI LE LORO IMPERFEZIONI SE ALMENO SI SFORZASSERO DI FARE IL BENE DELLA NAZIONE!!....MA MOLTI INVECE PENSANO SOLO A FOTTER(CI)E!

E DIRE CHE IO AVEVO PREVISTO 'OGNUNA' DELLE COSE CHE HA FATTO DI MALE BERLUSCONI...( GIURO!!!) MANCAVA SOLO LA MIA PREVISIONE DI TRUCCARE LE CARTE DEL GIOCO ELETTORALE SE LE COSE GLI FOSSERO ANDATE MALE ALLA FINE DEL MANDATO!...ORA SO CHE AVEVO PROFETIZZATO GIUSTO PURE QUELLO!!

Dino Colombo 15.09.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sento più rappresentato da nessun partito politico e da nessun politico!

mi sembra tutta una farsa!

voglio lanciare un'appello a tutti coloro che visitano questo blog!

CHIEDO A BEPPE GRILLO DI CREARE UN PARTITO POLITICO FORSE E' ANCORA IN TEMPO PER LE PROSSIME ELEZIONI,
MOLTI COME ME CONDIVIDONO A PIENO LE TUE IDEE.

CHIEDO A TUTTI QUELLI A CUI POSSA INTERESSARE QUEST'APPELLO DI FARE LA STESSA COSA!!!!

Mario Buzzelli 15.09.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Per il fan di Prodi :
SAREBBE MEGLIO PRESTARE PIU' ATTENZIONE A...il suo operato da presidente della commissione Europea;
SAREBBE MEGLIO PRESTARE PIU' ATTENZIONE A...il suo grande operato al governo italiano;
SAREBBE MEGLIO PRESTARE PIU' ATTENZIONE A...alle grandiose "operazioni" finanziarie e non, quand'era a capo dell'IRI (azienda di Stato).
Che grand'uomo !
Sicuramente è l'uomo nuovo che aspettavamo !

Luca Pedrali 15.09.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

RICORDO CHE CIAMPI PRIMA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBLICA ERA MINISTRO DEL TESORO...

CIAMPI FINANZIERE QUINDI.

POTRA' ESSERE UNO STINCO DI SANTO?

Michele Morini 15.09.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

cara ANGELA, NON POTRO MAI DIMENTICARE QUELLO CHE DISSE BERLUSCONI USCENDO DAL 1° COLLOQUIO UFFICIALE CON CIAMPI, DOPO CHE ERA DIVENTATO CAPO DEL GOVERNO..."ABBIAMO UN 'AMICO'(!!!) AL QUIRINALE!!!...E SE LO SAPEVO IO CHE STINCO DI AMICO DEI MAFIOSI ERA BERLUSCONI VUOI CHE NON LO SAPESSE CIAMPI?...ANDIAMOCI PIANO PRIMA DI IDILATRARLO A CIAMPI!!...NON DIMENTICARE CHE ANNI FA HA FIRMATO SENZA BATTERE CIGLIO ( NEMMENO CERCANDO DI ARRIVARE AL LIMITE DEI TEMPI CANONICI ) ALCUNE DELLE LEGGI VERGOGNA CHE GLI HA SOTTOPOSTO ALLA FIRMA IL SUO 'AMICO BERLUSCONI!!

PREFERISCO MILLE VOLTE LA SCHIENA DRITTA DI SCALFARO IL SUO MEMORABILE "NON CI STO!!!"

CIAMPI PURTROPPO CI E' STATO TROPPE VOLTE INVECE!!...

SPERIAMO IN UN SUO RAVVEDIMENTO AL LIMITE DELL'AREA!!!

Dino Colombo 15.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo uomo di questa Nazione che ancora gode di un minimo di fiducia e di credibilità è rimasto il nostro Presidente della Repubblica.
Se neanche stavolta riesce a fermarli ....è proprio finita!!!
In 4 anni ci stanno portando alla disperazione totale.
Nessuno potrà dalla sera alla mattina fare miracoli e ridarci un po' di serenità economica nelle nostre piccole realtà...nessuno ci ridarà la voglia di credere che " domani è un altro giorno" ormai tutti i giorni sono uguali, tutti i giorni siamo sulla lama del rasoio, o sull'orlo del precipizio che ci tira sempre più giù...
Ciampi NON FARCI TORNARE INDIETRO DI 40 ANNI, almeno questa volta fermali!!!

Angela Bevere 15.09.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

E guarda caso Beppe ha fatto arrestare solo il poveraccio che lo vendeva a 2-3 Euro, cioe' gratis se consideri il prezzo del DVD vergine.
Complimenti per la coerenza Grillo!

Postato da: Bruno Panetta il 15.09.05 14:04

sei sicuro che non sia una minchiata?
li avrebbe fatti arrestare tutti no?

stefano cima 15.09.05 15:54| 
 |
Rispondi al commento

L'ormai invisibile Enzo Biagi pubblicò anni fa una bellissima "Storia d'Italia a Fumetti". Splendida, la divoravo tra Romolo, lotte per la Repubblica, Garibaldi, a passeggio tra i 3 volumi e secoli di storia. Una frase mi è rimasta impressa (credo detta da qualche re di napoli...) "feste, forca e farina". Mi sembra che descriva bene la situazione attuale d'Italia. Le "feste" ormai sono il calcio, la "forca" è 2° me ormai rappresentata da tasse e costi della vita assurda... la "farina" è ormai quel po' da mangiare che ci resta (preso o dagli hard-discount o nei vari iper-mega-super-ultra centri commerciali x chi ancora può andare a farci la spesa)... l'unica "sollevazione" che si è sentita (credo) negli ultimi anni è stata quando abbiamo "rischiato" di perdere le partite dell'italia in tv... MA SI PUO'? MA VOGLIAMO INCAZZARCI PER COSE (credo) + IMPORTANTI?? San Beppe degli sfigati aiutaci tu... firmato: uno scoraggiatissimo "itagliano"...

Paolo Iammarino 15.09.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

SENTI Filippo Ranocchiari MA SI PUO' SAPERE CHE HAI CONTRO PRODI?...CHE HA FATTO DI MALE FINORA? E' FONDAMENTALMENTE UNA PERSONA ONESTA E CAPACE...E QUESTO DOVREBBE BASTARE PER INIZIARE...MI SONO ROTTO UN Pò ADESSO DI SENTIRE....SONO TUTTI UGUALI ECC!...PORTATE PROVE SCRITTE PER DIMOSTRARE IN COSA SONO UGUALI PRODI E BERLUSCONI!...IL TUO MI SEMBRA SINCERAMENTE PURO DISFATTISMO E SPERO ANCHE NON MALAFEDE!!

Dino Colombo 15.09.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, MA COME FAI A RAPPRESENTARE OGNI VOLTA COSI' BENE QUELLO CHE PROVANO DENTRO TANTI DI NOI PER QUELLO CHE SUCCEDE A QUESTA POVERA NAZIONE?...
INTIFADA DENTRO...E' ESATTAMENTE QUELLO CHE PROVO DENTRO...MA TU HAI SAPUTO ESTERNARLO!...CHE DIO TI FACCIA PRESIDENTE!!...;-)

Dino Colombo 15.09.05 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Il governicchio di Mr. Banana è agonizzante. Adesso la parola "regime" inizia a spuntare anche in ambienti "moderati". Meglio tardi che mai. L'Italia è sbalestrata. Il bello è che i Servi del Nano fanno come se niente fosse. Non poteva che finire così, con la Lega che sdogana i democristiani...che pagliacci....

Sembra di essere in un dramma di Beckett.

simone ghidini 15.09.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho una domanda da farti e ti prego se puoi di rispondermi sinceramente: tu credi veramente che i problemi del nostro paese siano risolvibili da una diversa cordata politica che conquista il governo? a me smbra che la nostra classe dirigente al di là di qualsiasi schieramento politico, non sia all'altezza e per di più, curi solamente i propri interessi!!! quali sono i nuovi personaggi politici che dovrebbero portare questa ventata di aria nuova?? Pur non essendo di sinistra non mi sento per nulla rappresentato da chi purtroppo ho votato anzi,forse un pò schifato dalla loro totale incapacità di governo! ma L'alternativa valida a tutto ciò dovrebbe essere la famosa Unione capitanata da Prodi? E' questo il nouvo vento rivoluzonario? il mio non vuole essere un messsaggio in tono polemico, ma è un vero e proprio appello a che qualcuno mi aiuti a capire quale può essere l'alternativa alle situazioni scandalose che da anni succedono più o meno all'insaputa della maggior parte della popolazione che ne paga poi le conseguenze.
Se domani ci fossero le elezioni ti giuro io non saprei veramente a chi dare il mio voto!!! e credimi non è una bella senzazione non sapere a chi affidare le sorti del tuo paese. Mille grazie e copmplimenti per quello che fai.

Filippo Ranocchiari 15.09.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe prova a "scendere" (notare il verbo) tu in politica. Trova la formula di coinvolgere il popolo vero, quello che cerca di andare avanti schivando le pallottole, cerca di far tremare anche solo per qualche istante questa pseudo-classe dirigente ignorante e autoreferenziale.
Spaventali un pò tu che conosci molte più verità di loro e che non hai paura di dire ciò che pensi.
In fin dei conti saranno ancora esseri umani da qualche parte . . .

attilio guerreschi 15.09.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento

è possibile, che un mediocre venditore di casseruole come berlusconi, aiutato da un pugno di seguaci, possa tenere sotto scacco una intera nazione, vanificando decenni di conquiste democratiche? vi prego, assicuratemi che alle prossime politiche, prenda una solenne bastonata,come alle scorse regionali.

salvatore gargiulo 15.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

MACISTE CONTRO TUTTI - CCCP

(Ferretti, Zamboni, Magnelli, Maroccolo)

Vecchi bambini e donne piangono amare lacrime
D'un pianto caldo antico d'arcana melodia
I giovani guerrieri i forti i saggi i folli
Si rasano si ungono
I cani abbaiano s'agitano i cavalli
Mi radono mi ungono
Mi radono mi ungono
I cani abbaiano s'agitano i cavalli
Non temerai i terrori della notte non temerai il terrore
Non temerai i terrori della notte non temerai il terrore
Occhio per occhio
All'occhio un occhio giudice
Un dente un dente
Dente per dente!
Ma si può ascendere in virtù di una forza che è discendente
Forma senza rimpianto
Forma senza speranza
Tra montagne lucenti d'ombre
Sotto cieli taglienti
Tra scoscesi pendii
Impreca
Maledice
Parla sussurra canta
Parla sussurra canta
Soffocherai tra gli stilisti
Imprecherai tra i progressisti
MALEDIRAI LA FININVEST
MALEDIRAI I CREDIT CARDS
Ma si può ascendere in virtù di una forza che è discendente
Le prostrazioni devozioni esternate le processioni oranti
Il fumo denso di mirra e incenso di spezie profumate
Le adorazioni penitenze e digiuni genuflessioni e Salmi
Caldo generatore e caldo che consuma
Sogni allo scuro rotti mezze parole rantoli
Forti odori impregnanti
E carezze cattive
E umido sudore
E sospiri
E sorrisi
Una gran voglia di ridere
Irresistibile!
Costanzo Show!
Italia olé!
Mozzill'o Re!
Ué!
CCCP!
Sembra sole nascente
Il sole d'Occidente
Sembra sole che nasce
Questo sole calante
Accende l'orizzonte
Infiamma il firmamento
Il buio lo sorprende
Fosco nero avvolgente
Spetakolo kaotiko
Purulento e pio
Spetakolo kaotiko
Disordine e armonia
Spetakolo kaotiko
Complicato e pio
Spetakolo kaotiko
Sangue del cuor mio

Riccardo Simiele 15.09.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Andrea Gardini il 15.09.05 11:24

Ciao Andrea, idem per il ritardo, il lavoro mi perseguita e non c'è nascondiglio che tenga.

Il tuo è un bel sogno, solo che non riusciamo a metterci d'accordo nemmeno sul post. Non parlo dei piccoli battibecchi, ma delle cose importanti.

Però il sogno è bello, speriamo si realizzi!

Un saluto, Lorenzo

www.adessobasta.it

Lorenzo Malaguti 15.09.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori