Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il maître à penser


Unita.png

Nel suo usuale attacco alla magistratura, il ministro della Giustizia Roberto Castelli, ha dichiarato: “Il pericolo è di assistere ancora una volta alla supplenza del potere politico da parte di altri poteri presenti nel Paese: la stampa, la magistratura, poteri economico-finanziari ben identificati e , dulcis in fundo, comici aspiranti a maîtres à penser”.

Sono contento di questa dichiarazione per molti motivi:

- Roberto Castelli, oltre alla Padania, legge anche gli altri giornali,
- parla francese e latino, non solo il padano,
- ha letto l’Appello “Fazio vattene” finanziato da questo blog e non gli è piaciuto.

Ci terrei comunque a precisare che sono i cittadini ad aver pubblicato la pagina sulla Repubblica insieme al cittadino Grillo, e ai cittadini non piace essere irrisi con battute saccenti e che, infine, i politici sono al servizio dei cittadini, non sono un “potere politico”.

Però una cosa mi preoccupa, se vengo capito dal ministro Castelli avrò sbagliato qualcosa? In cosa ho sbagliato?
Aiutatemi a capire.

E aiutatemi a capire anche questa nota di agenzia:

“ Roma, 4 set. (Apcom) - "Forza 7", programma di La7 sulla Coppa America di vela, trasmesso questa mattina dagli studi di Roma, ha visto scendere in campo anche Massimo D'Alema, presidente dei DS, e Roberto Castelli, ministro della Giustizia.
I due, esperti, appassionati e praticanti di questo sport (sono tesserati della Federvela), si sono confrontati …D'Alema aveva già commentato a Valencia le regate dei precedenti Act, mentre Castelli, già opinionista per Biscardi, ha fatto da 18.mo uomo a Malmoe a bordo di +39.
Massimo D'Alema, già 18.mo uomo a Valencia a bordo di Mascalzone Latino Capitalia, ha elogiato la scoperta della vela.”

5 Set 2005, 15:41 | Scrivi | Commenti (892) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 14:19| 
 |
Rispondi al commento

MA LEGGETE QUA DAI
Le 50 ragioni della Padania(SOLO 2)
di Gilberto Oneto e Giancarlo Pagliarini (marzo 1998)
1 - Perché l'Italia è una imposizione artificiosa
Perché l'Italia è stata fatta senza e contro la volontà popolare, con una azione militare organizzata e voluta da una sparuta minoranza di persone per demagogia, per interessi economici e per spirito di sopraffazione. L'Italia non è mai esistita nella storia. Essa è stata unita prima del 1860 solo sotto l'oppressione di Roma antica che aveva però anche conquistato e tenuto sotto il proprio dominio tutti i paesi mediterranei e gran parte dell'Europa occidentale: quella lontana esperienza non può costituire in ogni caso un precedente storico né una giustificazione per l'unità politica. Anche in quei giorni lontani i nostri antenati avevano combattuto una guerra e una guerriglia di resistenza che è durata 4 secoli contro l'aggressione di Roma. L'unità risorgimentale è stata fatta militarmente ai danni di stati antichissimi basati su autonomie e libertà che risalivano a molti secoli addietro. Essa è stata formalmente legittimata con i Plebisciti di annessione al Regno di Sardegna: a questi però ha partecipato una percentuale irrisoria della popolazione e sono stati una tragica farsa per mancanza di libertà e di segretezza. Per completare e per cementare la così detta unità si è poi combattuta una guerra che ha procurato quasi 650.000 morti innocenti. Guai a quel paese che per giustificare o formare una coscienza unitaria deve ricorrere a guerre, sangue e sofferenze per il suo popolo.
2 - Perché la Padania esiste
Perché esiste da sempre una comunità padana dalle forti connotazioni storiche, culturali ed etno-linguistiche. Perché essa ha avuto lunghi periodi di unità, con i Longobardi, all'interno dell'Impero Rornano-Germanico, con la Repubblica Cisalpina, e poi con il napoleonico Regno d'Italia che comprendeva solo la parte settentrionale della penisola.

dario passaro 07.11.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Bossi, Castelli, Maroni, Calderoli, Cè, Speroni, Borghezio, non so se ne ho dimenticato qualcuno: bè, se a qualcuno risultano intelligenti, o passabili, o simpatici, beh, lasciatemelo dire, quel qualcuno ha proprio bisogno di una lunga serie di sedute psicoanalitiche....
Non preoccuparti, Beppe, il Castelli non può averti capito: non ha le basi minime per poter capire qualcosa....

solia nicola 20.10.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

I cari amici leghisti, andrebbero presi tutti a calci nel c..o per il loro modo bigotto e ignorante di concepire la diversità.
I soldi di Roma ladrona sono graditi da tutti i ministri leghisti della nostra "Repubblica"(!), ma poi si può anche cantar contro la nazione.
Questi qui sono dei deviati mentali che andrebbero analizzati, chissà se nel loro cranio si riesce a vedere almeno la particella di sodio dell'acqua Lete che dice: >.

GUARINI COSIMO DAMIANO Commentatore in marcia al V2day 19.10.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

I cari amici leghisti, andrebbero presi tutti a calci nel c..o per il loro modo bigotto e ignorante di concepire la diversità.
A soldi di Roma ladrona sono graditi da tutti i ministri della nostra "Repubblica"(!), ma poi si può anche cantar contro la nazione.
Sono dei deviati mentali che andrebbero analizzati, chissà se nel loro cranio si riesce a vedere almeno la particella di sodio dell'acqua Lete che dice: >.

GUARINI COSIMO DAMIANO Commentatore in marcia al V2day 19.10.05 14:14| 
 |
Rispondi al commento

1263 forbidden family incest facts 1263 forbidden family incest facts [ http://incest.maturegangbanged.com/family_incest_facts/ ]
1154 perfect free housewife rape 1154 perfect free housewife rape [ http://incest.maturegangbanged.com/housewife_rape/ ]
492 more family gals of dad and sister incest episodes 492 more family gals of dad and sister incest episodes [ http://incest.maturegangbanged.com/family_gals_of_dad_and_sister_incest_episodes/ ]

Eva 14.10.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Twink incest index Twink incest index [ http://incest.maturegangbanged.com/twink_incest_index/ ]
1135 crazy incest daddies fucking daughters 1135 crazy incest daddies fucking daughters [ http://incest.maturegangbanged.com/incest_daddies_fucking_daughters/ ]
1674 illegal free pussy rape 1674 illegal free pussy rape [ http://incest.maturegangbanged.com/pussy_rape/ ]

Eva 14.10.05 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Moms fucking incest Moms fucking incest [ http://incest.maturegangbanged.com/moms_fucking_incest/ ]
Aunt incest tgp Aunt incest tgp [ http://incest.maturegangbanged.com/aunt_incest_tgp/ ]
Illegal incest dungeon forum Illegal incest dungeon forum [ http://incest.maturegangbanged.com/illegal_incest_dungeon_forum/ ]

Eva 14.10.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, so che forse non c'entra nulla, ma volevo chiederti una cosa? Hai letto di quel pensionato a Bergamo, ricoverato in psichiatria perchè ad un comizio ha contestato Prodi? Il pensionato in questione è poi morto in ospedale... Questa vicenda è apparsa su "il Giornale" del 28 settembre, ma nessuno le ha poi dato il giusto risalto... ma soprattutto non è mai arrivata una smentita da parte di Prodi o del suo staff! Io penso che se questo fosse successo ad un comizio di Berlusconi sarbbe scoppiato un caso nazionale.. Sia ben chiaro, questo governo deve andare via, i suoi rappresentanti sono davvero da pensionare all'istante... ma chi c'è dall'altra parte? Siamo sicuri di andare verso il meglio?

Max

P.S. Ho l'articolo sotto mano, se ti va di leggerlo te lo spedisco via mail

Massimiliano Simone 14.10.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, so che forse non c'entra nulla, ma volevo chiederti una cosa? Hai letto di quel pensionato a Bergamo, ricoverato in psichiatria perchè ad un comizio ha contestato Prodi? Il pensionato in questione è poi morto in ospedale... Questa vicenda è apparsa su "il Giornale" del 28 settembre, ma nessuno le ha poi dato il giusto risalto... ma soprattutto non è mai arrivata una smentita da parte di Prodi o del suo staff! Io penso che se questo fosse successo ad un comizio di Berlusconi sarbbe scoppiato un caso nazionale.. Sia ben chiaro, questo governo deve andare via, i suoi rappresentanti sono davvero da pensionare all'istante... ma chi c'è dall'altra parte? Siamo sicuri di andare verso il meglio?

Max

P.S. Ho l'articolo sotto mano, se ti va di leggerlo te lo spedisco via mail

Massimiliano Simone 14.10.05 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, so che forse non c'entra nulla, ma volevo chiederti una cosa? Hai letto di quel pensionato a Bergamo, ricoverato in psichiatria perchè ad un comizio ha contestato Prodi? Il pensionato in questione è poi morto in ospedale... Questa vicenda è apparsa su "il Giornale" del 28 settembre, ma nessuno le ha poi dato il giusto risalto... ma soprattutto non è mai arrivata una smentita da parte di Prodi o del suo staff! Io penso che se questo fosse successo ad un comizio di Berlusconi sarbbe scoppiato un caso nazionale.. Sia ben chiaro, questo governo deve andare via, i suoi rappresentanti sono davvero da pensionare all'istante... ma chi c'è dall'altra parte? Siamo sicuri di andare verso il meglio?

Max

P.S. Ho l'articolo sotto mano, se ti va di leggerlo te lo spedisco via mail

Massimiliano Simone 14.10.05 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, so che forse non c'entra nulla, ma volevo chiederti una cosa? Hai letto di quel pensionato a Bergamo, ricoverato in psichiatria perchè ad un comizio ha contestato Prodi? Il pensionato in questione è poi morto in ospedale... Questa vicenda è apparsa su "il Giornale" del 28 settembre, ma nessuno le ha poi dato il giusto risalto... ma soprattutto non è mai arrivata una smentita da parte di Prodi o del suo staff! Io penso che se questo fosse successo ad un comizio di Berlusconi sarbbe scoppiato un caso nazionale.. Sia ben chiaro, questo governo deve andare via, i suoi rappresentanti sono davvero da pensionare all'istante... ma chi c'è dall'altra parte? Siamo sicuri di andare verso il meglio?

Max

P.S. Ho l'articolo sotto mano, se ti va di leggerlo te lo spedisco via mail

Mass 14.10.05 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Submitted photos of wives Submitted photos of wives [ http://wives.hardlypics.com/submitted_photos_of_wives/ ]
1296 awesome free old lady masks 1296 awesome free old lady masks [ http://wives.hardlypics.com/old_lady_masks/ ]
Video of cheating wife Video of cheating wife [ http://wives.hardlypics.com/video_of_cheating_wife/ ]

Jane 13.10.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Older women fuck Older women fuck [ http://wives.hardlypics.com/older_women_fuck/ ]
Old fuckers google groups Old fuckers google groups [ http://wives.hardlypics.com/old_fuckers_google_groups/ ]
10 inch dog cock for first time bitch of wife 10 inch dog cock for first time bitch of wife [ http://wives.hardlypics.com/10_inch_dog_cock_for_first_time_bitch_of_wife/ ]

Jane 13.10.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Women sexy underwear Women sexy underwear [ http://wives.hardlypics.com/women_sexy_underwear/ ]
1381 awesome free older nude women free thumbnails 1381 awesome free older nude women free thumbnails [ http://wives.hardlypics.com/older_nude_women_free_thumbnails/ ]
Signs your girlfriend is cheating Signs your girlfriend is cheating [ http://wives.hardlypics.com/signs_your_girlfriend_is_cheating/ ]

Jane 13.10.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come sia possibile che la lega faccia parte del governo italiano. Fa parte di una coalizione....in questa coalizione c'è alleanza nazionale, nel simbolo del partito è presente un tricolore. F. Italia...nel simbolo del partito è presente un tricolore...mi fanno pensare ad un'italia unita...no?
Domanda....nessuno del governo ha mai commentato la traccia audio che il grande Grillo fa sentire nei suoi spettacoli dove si canta brucieremo il tricolor?????

alessio daga 06.10.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, è notizia di questi giorni che la chiesa, in particolare il cardinale Ruini si sprecano in messaggi mediatici, per la salvaguardia della morale cristiana in Italia,(veti Pacs e cose similari) attaccando duramente i politici che ne parlano, ma, io vorrei sapere, come mai non hanno detto una parola sul caso Fazio o sulla moralità dei nostri dipendenti (come li chiami te) forse rubare e prendersela con i più deboli non è più considerato peccato?
mi piacerebbe avere un tuo parere su tutto ciò.

Marino Malosso 28.09.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Una visita al bellissimo sito ....supermercato di Simon Wiesental, dove poter acquistare la tazza da caffè, videocassette, magliette, borse, cd, libri, candele e per soli 8 dollari, il magnifico poster dell'autore.
Davvero un sito efficente.
http://www.wiesenthal.com/site/apps/ka/ec/product.asp?c=fwLYKnN8LzH&b=262308&en=iwLXJ6OSLkLTK9PVLbKRJaMRImI8KjP4KlLULkOaLAK&ProductID=131457


Christian Tipaldi 23.09.05 21:15| 
 |
Rispondi al commento

"ciao beppe sono giulio da Cagliari,vorrei ricordarti che per essere assunto in una amministrazione statale,richiedono i certificati penali e i carichi pendenti,e i sign.Onorevoli (credibili) condannati non mollano la sedia.
Alla faccia nostra. Ciao "

Mi permetto di intromettermi anche qui' aggiungendo che la legge in italia evidentemente NON e' uguale per tutti, Oopps che soperta.. :)
Eh se non fosse tragico ci sarebbe da ridere sul numero assurdo di gente condannata che siede in parlamento e al senato..veramente pietoso..un paese governato da furfanti, capeggiato dal furfante n°1 che schiva condanne a tutto spiano facendosi le leggi a suo uso e cosumo.
E poi ci lamentiamo che all'estero hanno ricomiciato a guardarci di traverso , a noi onesti cittadini dispiace mentre a loro non gliene frega un accidente che stanno infangando questo paese.

Roberto D'angelo 22.09.05 02:13| 
 |
Rispondi al commento

Michele Nocente, forse perche' l'unita' d'Italia e' una cosa sacra per molti e non si puo' mettere in discussione?

Inoltre fattelo dire difficilmente nella mia vita ho incontrato una persona piu' antipatica e saccente di questo Ministro Castelli, crede che siamo tutti un branco di idioti e non manca mai di farlo capire. Questo ad un ministro della repubblica dovrebbe essere vietato visto che lui non ha nemmeno l'intelligenza per capirlo da solo.
La lega e' la piaga peggiore di questo paese dopo Craxi e la DC, e non solo non risolvera' mai nessun problema ma non fannomche crearne di nuovi creando un sacco di divisioni a puro scopo elettorale.

Roberto D'angelo 22.09.05 02:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, io cittadino come te, non sono d'accordo. Già, tu credi che la magistratura
ha sempre ragione, ma come mai la maggior parte dei deputati accusati nella lista nell'altro
articolo non sono di sinistra? la statistica ha le sue leggi...
e come mai, visto che non ami il ministro Castelli, non parli del codice rocco, legge emanata
ai tempi del fascismo che puniva con la pena di morte e ora con l'ergastolo chi attenta
all'unità dello stato. Appena prima delle prossime elezioni politiche ci sarà un processo contro
la Lega Nord che avrebbe violato le regole di questo codice per avere un'idea politica in
contrasto. Penso che questo processo politico sia una cosa gravissima in una democrazia come si
dichiara la repubblica italiana. Ricordo che la parte politica in questione rappresenta
milioni di cittadini. A mio parere lo stato italiano è un regime, ma molti queste cose non le
denunciano, evidentemente a loro vanno bene.

Michele Nocente 18.09.05 23:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono giulio da Cagliari,vorrei ricordarti che per essere assunto in una amministrazione statale,richiedono i certificati penali e i carichi pendenti,e i sign.Onorevoli (credibili) condannati non mollano la sedia.
Alla faccia nostra. Ciao

giulio coiana 17.09.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, (posso chiamarti così anche se non mi conosci?) ho letto oggi per la prima volta tutti i contenuti del tuo sito e devo farti i complimenti per la sintesi e la chiarezza. La maggior parte dei concetti e delle denunce scritte sono condivisibili, altre, (poche)secondo il mio modo di pensare, lo sono meno. Anche il tuo astio nei confronti dei tanti politici e uomini di potere corrotti e corruttibili è più che giustificato, ma dalle tue parole si capisce che il tuo livore spesso riguarda aspetti troppo "personali" che ti riguardano dal punto di vista personale e professionale. Ho una domanda da farti e sarei felice se riuscissi a rispondermi: ma davvero credi che i vari prodifassinodalemabertinottirutelli, per scrivere alla tua maniera, siano in grado di risollevare le sorti di questo bel dannato Paese? Non hanno già dato a sufficienza prova delle loro incapacità nei 4 anni di governo dove hanno fatto nulla (o di tutto e di più a seconda di come la vuoi intendere)? Ma davvero credi in buona fede che Prodi dopo i suoi trascorsi all'IRI, dove tu immagino ben sappia cosa ha combinato, e dopo le sue uscite da comica all'Unione europea, sia la "novità" in grado di cambiare le sorti di questo Paese? Perchè non fai una delle tue sacrosante battaglie per portare il Paese ad una vera democrazia dove gli sconfitti alle elezioni se ne tornato a casa, cambiando mestiere per non pesare più sulle tasche degli italiani e dove "le pastette e gli inciuci" siano vietati e se scoperti comportino la radiazione dalla politica? Perchè uno sportivo scoperto a doparsi, un medico che viene meno al suo giuramento, un avvocato che non fa gli interessi del suo assistito. vengono sospesi o addirittura radiati e invece i "politici" che ne combinano di tutti i colori ce li troviamo sempre fra i coglioni con la scusa che c'è sempre qualche imbecille che li vota e vengono rieletti?
Se hai letto fino a qui, grazie di cuore del tuo tempo e, aspettando le tue riflessioni, ti saluto.
Paolo G

paolo germano 17.09.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Ops...mi correggo 22 miliardi di euro...
Scusate

Daniele Pisani 17.09.05 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

leggendo giornali, vedendo TV e navingando la rete ho letto della nuova legge finanziaria che a breve dovrebbe essere approvata. Mi è sembrato di leggere di una manovra da 22 milioni di euro apportando tra l'altro tagli alla sanità, ma soprattutto "un grosso decremento degli stipendi dei parlamentari".
Ti prego di illuminarci su questo argomento.
Grazie

Daniele Pisani 17.09.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono parole...mi basta ascoltarti...complimenti per ogni cosa che fai.

michele cardellicchio 16.09.05 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per la tua onesta e sincerita. Ma non serve e soprattutto non devi dimostrarci nulla.
Non devi candidarti, sarebbe inutile e forse controproducente. Continua cosi come ora.
La tua azione e' piu utile fuori dai palazzi del potere che non dentro. Li dentro la voce si perde nei corridoi e nelle stanzette. Mentre fuori, nelle piazze, nei teatri, solo li' la tua voce rimbomba e soprattutto 'FA PAURA'.
Ciao e continua cosi'
Giovanni

Giovanni Galbusera 16.09.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono stanco. Stanco di vedere la faccia di Fazio, uomo di potere che non ammette repliche al suo operato, stanco della moglie, che ritiene di essere talmente al di sopra di noi che non risponde ai magistrati ma direttamente a Dio, stanco dei Ricucci, indagati per corruzione, truffa, appropriazione indebita eppure ai vertici della finanza, stanco della classe politica lobbista. Sono stanco di farmi il c..lo tutto il giorno per due lirette, io giovane avvocato senza amicizie nè compari,stanco dei leghisti-nordisti-lavoratorisolonoi, stanco di lottare per non adeguarmi e cercare di far qualche "operazione finanziaria" anch'io. Questo paese lo permette se non lo agevola, le leggi lo consentono anzi istigano, i politici ne sono l'esempio. Chi commette reati finanziari non rischia nulla - vedi Tanzi e c., rubati miliardi di euro, 1 anno e 6 mesi patteggiati, pena sospesa - ed è opinione comune pensare: "bravo, è furbo, ha saputo rubare e ora se ne gode i frutti". Il lavoro nobilita..., ca...te, io lavoro per danaro e ciò che qcuno fa in un mese con l'aiuto dei soliti noti io non lo farò in tutta la vita. E allora caro Beppe, dammi un buon motivo per non adeguarmi.

Luciano Grammegna 16.09.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA TANTO SONO SEMPRE IO ANTONIO COTICA NELLA MIA E-MAIL PRECEDENTE HO SBAGLIATO CODICE DI AVVIAMENTO POSTALE QUELLO ESATTO E' 165 GRAZIE

ANTONIO COTICA VIA DEI SAVORELLI 38 ROMA 00165 16.09.05 19:55| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE PRIMA DI TUTTO UN GRAZIE DI TUTTO CUORE PER LA TUA COSTANZA E BRAVURA TRA NON MOLTO
CI SARANNO LE PROSSIME ELEZIONE IO PERSONALMENTE
HO SEMPRE DATO IL MIO VOTO A FINI MA ADESSO NON SO A QUALE SANTO CHIEDERE LA GRAZIA DI ILLAMINARMI UN FAMOSO GIORNALISTA MONTANELLI
DICEVA PURTROPPO ATTAPPATEVI IL NASO ED ANDATE A VOTARE PURTROPPO OGGI CI HANNO TOLTO ANCHE IL NASO SCUSA IL MIO SFOGO MA SONO VERAMENTE DEPRESSO UN CASO SALUTO ED UN RINGRAZIAMENTO TUO ANTONIO.

antonio cotica via dei Savorelli 38 roma (001659 16.09.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Acquabomber-Perchè non chiamare le cose con il loro vero nome? Perchè, invece di utilizzare un nomiglolo vagamente esotico come "Acquabomber", così carino, da telefilm di Italia 1, non dare a questo personaggio il giusto appellativo, tipo "Pezzo di m..."? Ve lo immaginate, questo qua, che si guarda allo specchio come De Niro in Taxi Driver, pavoneggiandosi e dicendo"Sì, sono io, l' imprendibile Pezzo di M...". E ve li immaginate gli emuli di questo criminale, idioti stimolati, come al solito, dalla troppa pubblicità fatta sui giornali alle sue gesta? Come potrebbero vantarsi di ripetere le imprese di uno con un nome così?

Giuseppe Salamone 16.09.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!!!!Anche io sono di Genova e visto che siamo abituati a fare salite e farci il mazzo per guadagnare questi dati degli stipendi sono veramente uno scandalo.
Visto che io non vengo pagato nel mio lavoro se non ho fatto bene ciò per cui sono stato chiamato faccio questa proposta:
All'inizio dell'anno versiamo ai politici un acconto diciamo pari ad un 30 /40 % dello stipendio, giusto per dar loro il modo di mantenersi bene (è già una bella cifra), a fine anno chi ha fatto un bel lavoro prende il saldo..gli altri tornano a lavorare e riparare i casini che hanno fatto...poi dei soldi se ne parla

enrico aroasio 16.09.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.

E'preoccupante che Castelli sia riuscito a scoprire il tuo piano. Forse al contrario di Maroni, Bossi, Borghezio e Tremonti, in realtà è capace di leggere altre parole che non siano polenta, bergamo e Padania... Ma ciò che hai fatto contro Fazio è stato esemplare, anzi continua così...e rinnega ciò che dicono i politici, porta avanti le tue idee, altrimenti in caso contrario si ritornerebbe ad un regime.

Ciao Beppe

Davide Magalini 14.09.05 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono Francesco e mi sono appena iscritto al blog. Motivazione principale: segnalare un bel libro, scritto da Eric Laurent, edito da Baldini Castoldi Dalai e titolato "La verità nascosta sull'11 Settembre". E' molto interessante, direi confortante: mi ha in parte ridato fiducia nei confronti del giornalismo, della ricerca delle informazioni e della curiosità Umana. Caratteristica, quest'ultima, che forse è una delle meno democratiche e mal distribuite: vive annidata e coccolata nelle menti di alcune persone, tormentate da continui "perchè?", "non ci credo!", "non è vero". A tali sfortunati individui, considerati dall'ambiente sociale che li circonda come Spaccamaroni di Livello Alfa-primario, va tutta la mia solidarietà: voglio esser come voi. Tanto-Tanto-Tanto.

Francesco Balboni 12.09.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Le considerazioni di Grillo sono per me sì aperte a valutazioni a volte leggermente diverse ed a confronti, ma sempre comunque estremamente ricche di introspezioni ineccepibili e di una chiarezza rara; per me è pertanto insensato il lavoro "intellettuale" di certe persone che scrivono quì per cercare di smontare tutto quello che Grillo sta facendo; su ogni cosa si può discutere, ma solo in Italia la popolazione ha la capacità di rovinare sempre tutto. Abbiamo per una volta la possibilità di far leva su una persona che ha un'ottima penetrazione nella gente per portare avanti uniti una battaglia su più fronti per difendere almeno i principi fondamentali di un vivere civile, e moltissimi anche quì travano il desiderio incontrollato di far perdere credibilità a questo personaggio che, purtroppo, è l'unico ad avere visibilità pubblica e contemporaneamente il coraggio di rischiare per quello che dice. Grillo per me sta arrivando a toccare personaggi e compromessi ad un livello così alto che prima o poi lo metteranno a tacere per sempre, come è successo a Falcone e Borsellino 13 anni fa...e come sempre la colpa di questo possibile fallimento è l'aggressività della gente verso chi solleva i problemi piuttosto che verso chi li vuole nascondere. Davvero a questo punto verrebbe da concludere che per questa popolazione non vale la pena rischiare. Non so a cosa potrebbe farsi risalire questo atteggiamento folle della gente, ma per me conviene a chi ha le idee chiare isolarsi e non metterle a servizio degli altri. Gli italiani probabilmente hanno bisogno di scavare il fondo, e comunque di arrangiarsi a risollevarsi senza che alcuno li guidi. Nella storia non hanno mai avuto considerazione per chi si adopera per cose buone; la maggioranza pensa per se e pensa a polemizzare e distruggere. Grillo io ti ammiro, ma amichevolmente ti consiglio di lasciar perdere... questi aspettano solo un pretesto per distruggerti,.. mai distruggerebbero i mali che li tengono oppressi!!!

Andrea Nenz 12.09.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

ecco qui:
http://today.reuters.it/news/newsArticle.aspx?type=businessNews&storyID=2005-09-12T121322Z_01_L12729392_RTRIDST_0_OITBS-TRICHET-FAZIO-FULLOUT.XML

Sandro Zanto 12.09.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe... sconti un'esilio dai mezzi televisivi nazionali che e' una vergogna, ma hai un seguito che mi fa sperare che qualcosa puo' cambiare o comunque che la consapevolezza di cosa veramente accade c'e'. laura .pc

laura arcelli 11.09.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

vorrei invitare tutti ad andare a visitare il sito www.nopago.org, si tratta della campagna europea contro il prestito a pagamento in biblioteca. Casualmente il nostro Presidente del consiglio è anche un importante editore, guarda caso proprio una persona che da questo provvedimento otterrebbe un gran vantaggio economico.

marilena gadler 11.09.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

I giornali riferiscono che Berlusconi vuole liberarci dall'incubo delle intercettazioni telefoniche. Ho chiesto a amici, conoscenti, colleghi di lavoro, condomini,..., e di tutta questa gente, nessuno ha l'incubo delle intercettazioni. Dove sta l'errore?, forse ho chiesto solo a 'brava' gente'?

Luciano Camoriano 11.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Da sperimentare...Io ve la giro così come mi è
arrivata..ma non dovrebbe
trattarsi di bufala..
Vediamo se Beppe ci trova la sorpresa :)
Ciao A Tutti.
--------------------------------------

Ci sono in giro due castori OGM, magri, ambigui, in
tutine attillate
rosso fiamma, un incrocio tra la Carrà e Japino, che
fanno la
pubblicità a un numero magico: l'892892.

Un servizio che replica il vecchio numero 12 della
Telecom Italia
(rappresentato da un pensionato in panchina), per le
informazioni
sugli elenchi telefonici. Per conoscere un numero
telefonico si chiama
l'892892

(www.892892.it) e si paga, ma quanto si paga?

Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 euro
di scatto alla risposta è
0,03 euro al secondo. Cinque minuti per ottenere un
numero di telefono
costano 0,12 + (0,03 x 300 secondi), quindi 9,12
euro. Per un'ora di
conversazione paghi 108 euro. Belin!

Ma chi ha autorizzato queste tariffe? In Italia
chiunque può fare i
prezzi che vuole? E poi quale società fornisce
questo servizio? La
solita casalinga di Voghera, dopo aver visto i
castoroni e le bande
rosse orizzontali sul sito, risponderebbe Telecom
Italia.

Sbagliato!
>>
Il proprietario è la società internazionale InfoNXX,
ma il dominio
www.892892.it è intestato a: "Il Numero Italia srl
(società a
responsabilità limitata)".

Comunque, se proprio volete delle informazioni sugli
elenchi, non
telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete.

Attenzione : il numero 892892 NON E' TELECOM ma di
un gruppo americano
( infoxx ) che opera anche in altri Paesi.

Le informazioni pervenute NON hanno mai parlato di
Telecom, ma NON
HANNO mai specificato di NON ESSERE Telecom.

Il servizio di Telecom è 892412

Sarebbe utile informare quante più persone
possibili, visto le tariffe
che vengono applicate.

Paolo Venarucci 11.09.05 08:55| 
 |
Rispondi al commento

L'ULTIMA CENA E AMLETO :
Mentre ad Arcore si cena in compagnia per discutere sul destino di Fazio, si scopre che nell'ATR 72 precipitato il 6 agosto nel mare di Palermo mancava il carburante in quanto gli indicatori erano guasti;
Combinazione delle combinazioni , il costo del carburante continua ad aumentare ed incide negativamente sugli altri costi di gestione,
nel caso di un aereo,nei costi della manutenzione degli indicatori?
E mentre Del Piero si fa male ad un adduttore L'Imam di Torino si becca il cartellino Rosso!

L'EVENTO.
In egitto Durante l'Amleto di Shakespeare, brucia un Teatro con mille persone dentro, una trentina i decessi, e mentre in Egitto bruciano a New Orleans emergono i cadaveri dall'acqua. Intanto la sonda Spaziale Cassini scopre che gli anelli di Saturno sono composti da cristalli di neve.

Riflessione a) Amleto si è fatto sentire in Egitto. Qualcuno si ricorda il contenuto dell'opera di Shakespeare dell'Amleto? L'Amleto di Shakespeare nasce, sul modello della tragedia di vendetta; Shakespeare elabora il tema della vendetta, una vendetta analizzata a fondo.

IN questo tipo di tragedie viene presentato un evento in cui qualcuno subisce un torto e chi lo ha subito cerca di ristabilire l'ordine universale violato. Il vendicatore non risparmia tentativi per riprendersi una rivincita su chi lo ha danneggiato, ma sangue chiama sangue.
Shakespeare fa una ricerca prodonda, sullo stato d'animo che condiziona in modo importante il vendicatore rispetto alla propria coscienza.
"LO SPETTRO"
La cosa suggestiva è che nella scene, Shakespeare, prevede la presenza di questo spettro e nel nostro immaginario noi sappiamo che questo spettro "rappresenta" la paura,il Nel teatro in Egitto, il panico ( paura ) ha ucciso la maggior parte delle persone;piu che il fuoco. RIFLESSIONE b) la paura può causare più danni delle cause primarie.
FAZIO ALLORA è LA MATERIALIZZAZIONE DELLE NOSTRE PAURE? FAZIO=SPETTRO?

Alberto Rossi 10.09.05 00:47| 
 |
Rispondi al commento

7 Settembre 2005 - EVENTI....
Mentre ad Arcore si cena in compagnia per discutere sul destino di Fazio, si scopre che nell'ATR 72 precipitato il 6 agosto nel mare di Palermo mancava il carburante in quanto gli indicatori erano guasti;
Combinazione delle combinazioni , il costo del carburante continua ad aumentare ed incide negativamente sugli altri costi di gestione...
nel caso di un aereo...nei costi della manutenzione degli indicatori?.........
E mentre Del Piero si fa male ad un adduttore L'Imam di Torino si becca il cartellino Rosso!

In egitto Durante l'Amleto di Shakespeare, brucia un Teatro con mille persone dentro, una trentina i decessi, e mentre in Egitto bruciano a New Orleans emergono i cadaveri dall'acqua. Intanto la sonda Spaziale Cassini scopre che gli anelli di Saturno sono composti da cristalli di neve.

_________________________

Riflessione : Oggi Amleto si è fatto sentire in Egitto. Qualcuno si ricorda il contenuto dell'opera di Shakespeare dell'Amleto? L'Amleto di Shakespeare nasce, sul modello della tragedia di vendetta; Shakespeare elabora il tema della vendetta una vendetta analizzata a fondo.

IN questo tipo di tragedie viene presentato un evento in cui qualcuno subisce un torto e chi lo ha subito cerca di ristabilire l'ordine universale violato. Il vendicatore non risparmia tentativi per riprendersi una rivincita su chi lo ha danneggiato, ma sangue chiama sangue...l'Amleto non è un indagine di Shakespeare sulla volontà o sull'incertezza ma una seria e profonda analisi sul sentimento della vendetta, sullo stato d'animo che condiziona in modo importante il vendicatore rispetto alla propria coscienza.
L'Amleto si svolge nella Piattaforma del castello Reale, durante un turno di guardia due soldati si danno il cambio dicendo Viva il Re!!!, esattamente alla mezzanotte. Durante il turno di guardia si accorgono di qualcosa di strano, la pauira fa loro percepire "uno spettro"..........la cosa suggestiva è che nella scena Sh

alberto rossi 10.09.05 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vorrei solamente ricordarti che è praticamente dal 2 novembre 1993 (data della tua "prima" riapparizione...in Rai) che mi porto dietro (come maestra di vita) i tuoi pensieri circa l'informazione della carta stampata che suonavano all'incirca così: "Se piove 2 gg. a Roma è bufera, se piove 4 gg. è tragedia; ma quando arriva davvero la tragedia, non hai più le parole per descrivere quello che succede perché l'acqua ti è arrivata alla gola.."
Dico questo perché chiunque ti abbia attaccato o osannato, secondo me, ha tralasciato il tuo più importante insegnamento: l'importanza della parola che, spesso e volentieri, può portare anche a conflitti internazionali: per il semplice motivo che quello che si dice è stato travisato...
Ciao,
Roberto

Roberto Tomassetti 09.09.05 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Magari!!! la tua idea è grandiosa, solo non so quanti fondi sarebbero necessari...
..certo sarebbe bello partecipari ad una testata in cui Beppe è redattore capo e direttore.

Davide Santori 09.09.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che , visto il costo delle pagine per la pubblicazione di ogni genere di articolo, creare un ''giornale'' nostro cosa costerebbe?
Credo che con l'aiuto di tutti sarebbe una cosa possibile, non credete?
Finalmente un giornale popolare dove certamente ad alcuni Giornalisti oramai scomparsi farebbe piacere tornare a scrivere la Verità.
Dando modo anche a chi non può permettersi di utilizzare internet di poter avere notizie reali e vere a disposizione.

barbara Mancini 09.09.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo, se proprio volete seguire l'America's Cup, tenete d'occhio SHOSHOLOZA, la barca sud-africana. Lo skipper e' Salvatore Sarno, grande marinaio di Nocera Inferiore e manager di successo in Sud Africa. La parola Shosholoza significa in zulu "andiamo avanti" ed era una canzone dei minatori diventata poi un inno alla liberta' durante la lotta per i diritti umani. Sarebbe bello se Castelli ne traesse ispirazione e si facesse assumere in una miniera!

Mario Piazza 09.09.05 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Chi di noi non ha mai conosciuto un "Castelli" ? Una conoscenza occasionale, un incontro volgare da cui ci si allontana al piu' presto, una boria e saccenza fisicamente insopportabile...ma in fondo all'animo non vi e' rimasta un po' di pena per lui? peccato che il nostro castelli non sia un incontro occasionale.....ma l'espressione di una consorteria politica che e' riuscita ed entrare nella stanza dei bottoni. Tra poco lascero' per sempre questo paese, e tra le cose che non rimpiangero' e che cerchero' di dimenticare rapidamente il nostro velista avra' un posto di riguardo.

Mario Piazza 09.09.05 05:46| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Grillo,
a proposito dei comici "maitre à penser", ha giustamente di che lamentarsi:- a Dario F il Nobel, a Lei la "Nomination" del Ministro Castelli.
Cordialmente Silvano Gianello

Silvano Gianello 08.09.05 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Direi che Castelli proprio non lo vorrei più vedere. E' civilmente intollerabile!

Francesco Vernelli 08.09.05 19:52| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI
"Io ti ho detto che abbiamo dei problemi politici.Con tutto il centrosinistra.Tu quindi prendi questa cosa, mi dispiace, è sbagliatissima.Perchè l'hai fatto senza sentire nessuno. Poi se ognuno di noi può fare quello che vuole allora fatelo.E poi dopo, quando si fanno verifiche, eh non è che ognuno di noi sta in un posto perchè è stato voluto dal Signore.... Io sto in un posto perchè mi sono state affidate determinate cose che debbo fare. Se ognuno di voi pensa di agire come vuole,bene.Siete padroni di fare quello che volete.Però, però con noi è chiusa".

DOMANI DEVO ANDARE DAL GOMMISTA, PENSATE CHE LUI CE L'ABBIA MESSO IL SIGNORE O QUELLI CHE SONO STATI MESSI IN CERTI POSTI PERCHE' GLI SONO STATE AFFIDATE CERTE COSE DA FARE OCCUPANO ...ALTRI POSTI.

tsè manipulite!

PS. il virgolettato riguarda un intercettazione fatta all' ON.GIUSEPPE PETRELLA (DS) che stà cazziando uno dei suoi riportata tal quale da un quotidiano nazionale

Steppen Wolf 08.09.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a Verona sei stato grande!!!

Silvia Zenardi 08.09.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

...comunque, D'Alema e Castelli, oltre a vederli bene come 18.mo uomo su "Mascalzone Latino", li vedrei altresì bene se pubblicizzassero i biscotti "Lazzaroni".

elio moroni 08.09.05 15:23| 
 |
Rispondi al commento

E ora li zittisco
Dopo la riforma, se un magistrato vorrà evitare noie dovrà tacere

di Gian Carlo Caselli


trovate questo articolo nel seguente sito:
http://www.articolo21.info/notizia.php?id=2190

Alessia Marco 08.09.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

si!lo confesso sono stato leghista -e me ne vergogno-. me ne vergogno da quando Castelli è ministro della giustizia,e mi arrovello il cervello con un quesito: "ma è tanto furbo da sembrare cretino,o è tanto cretino da sembrare furbo?

Bruno Pasquetto Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 13:50| 
 |
Rispondi al commento

secondo

Si tratta dell'essenza stessa di uno stato democratico e di diritto; tan'è vero che, storicamente, chi viola tali prinicpi è per definizione lo stato totalitario: qualcosa abbiamo pur impararato dal fascismo, o no?
------------------
Beh anche da altri stati totalitari...
------------------
Quanto all'opinione di Grillo, alias il "moderatore", anch'egli è "cittadino" e, in quanto tale, può esprimere le sue opinioni; se poi sono supportate da dati e numeri concreti, evidentemente hanno più vigore. Fino a prova contraria, la solita Costituzione sancisce senza tanti giri di parole la libertà di pensiero e di espressione. Al contrario, un ministro è davvero un personaggio "pubblico" in senso politico e, come tale, prima di aprir bocca dovrebbe collegare la bocca la cervello...
------------------
Grillo moderatore? Casomai Grillo fomentatore...
La differenza è questa, molti oramai ascoltano Grillo senza ragionare...e questa è la base per tutti i totalitarismi politici.
Per cui Grillo candidati in politica...oppure comincia a dare spunti alla gente ma a farli ragionare.

saluti

giorgio delle pertiche 08.09.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

primo

giampiero solenghi il 07.09.05 09:58

No, non ci siamo proprio!
Castelli non rispetta per niente la Costituzione Italiana.
------------------
Non hai capito quello che ho scritto. La costituzione Castelli la conosce bene solo che la cambia dove vuole e la usa in altri principi costituzionali quando vuole. Questo è l'incipit di quanto ho detto.
------------------
L'opinione pubblica, intesa come opinione dei cittadini elettori DEVE influenzare la politica: i parlamentari, dei quali i ministri come Castelli fanno parte, sono eletti dai cittadini. E'l'essenza stessa della "politica", nel senso etimologico del termine (in greco antico "polis" significa "città, stato, comunità organizzata").
------------------
Così sarebbe se ogni politico avesse paura di perdere l'onore e l'elegibilità, cioè se non girassero sempre quella decina di volti sulle sedie parlamentari. Allora ascolterebbero la voce dell'opinione pubblica.
------------------
Al contrario, un ministro (e che lo faccia il "guardasigilli", ossia il responsabile ultimo del potere giudiziario è ancora più grave), quale rappresentante del POTERE ESECUTIVO, dovrebbe perfettamente sapere che tra i prinicpi fondamentali della nostra Costituzione (quelli che i costituzionalisti chiamano "superprincipi") c'è proprio la TOTALE ED ASSOLUTA SEPARAZIONE tra il potere legislativo, quello esecutivo e quello giudiziario.
------------------
Ed è proprio per questa separazione che viene resa difficoltosa nei casi che portano le due a prendere in considerazione l'una e l'altra, che sono nate tangentopoli ed il conflitto di interessi (in altre parole le truffe ci sono laddove ci sono le leggi costituzionali o parlamentari meno chiare...un po' come in windows ci sono i trojan che si intrufolano laddove ci sono le porte o i bug meno chiare sfruttabili...l'importante è trovare la giusta patch).
------------------

giorgio delle pertiche 08.09.05 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ehi Beppe, piano, c'è troppa carne al fuoco, mi brucia tutto, non faccio tempo ad assaggiare, figurarsi digerire.

DOVE VUOI ARRIVARE "belin de un Genovese..."

Se dici che ci vuoi riunire tutti e portarci che ne sò, a fare una marcia di protesta io (e forse molti altri di noi, credo) sono quasi cotto, e pronto.

Meglio sarebbe se facciamo una marcia su roma .... VENGO ANCH'io
attenti al sarcarmo amaro!
Michele

Michele Tonetto 08.09.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

molto interessante questa rubrica di Travaglio!

http://www.repubblica.it/indici/rubriche/cartacanta/cartacanta.htm

un pò come la macchina del tempo che vorrebbe costruire Beppe

Arturo Bandini 08.09.05 10:06| 
 |
Rispondi al commento

ma non ci sono in vendita i tuoi vecchi spettacoli in dvd o vhs? magari quelli di roma o l'ultimo che hanno dato in tv e che non ho più?
grazie
ciao
cristina

cristina galluzzi 08.09.05 09:55| 
 |
Rispondi al commento

vi rendete conto che l'unico politico che ha preso una posizione doveerosa nei confronti di Fazio è stato Fini?Non dimentichiamoci che era stato l'unico a opporsi alle scandalose ingerenze ecclesiastiche sul referendum per la fecondazione;
conclusione:diamogli il mortadellone e prendiamoci Fini

giorgio valgolio 08.09.05 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Ah...mio difetto è scrivere e poi leggere; il link di oggi...grande!

"C'è proprio un Grillo vero."
Che strana parola da leggere...

Stasrera è stata un'emozione scrivere e vista l'ora dormo un po'...

Grazie Davide

Enzo pancani 08.09.05 04:50| 
 |
Rispondi al commento

Ah...mio difetto è scrivere e poi leggere, il link di oggi...grande!

C'è proprio un grillo vero...

Stasrera è stata un'emozione scrivere e vista l'ora dormo un po'...

Grazie Davide

enzo pancani 08.09.05 04:45| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto, i sig. Castelli e D'Alema prestandosi a regate ed eventi di cronaca/SPETTACOLODISE si assicurano un "impiego" per un eventuale futuro nel quale probabilmente tra un processo e l'altro dovranno occupare il tempo. Sai la noia... E poi perchè sento sempre più spesso parlare di politici con stessi temi di umini di spettacolo...e ci sono molti votanti che ad oggi sono ancora ammaliati da questo spettacolo...ed i sig. D'Alema e Castelli hanno ormai un'immagine da mantenere oltre che alla..........mi sembra di vedere Totò che fermo e firo dice: "LEI COSì mi offendE! Sono un signore io SA'!!!" Ed oltre ad incazzarmi un po', rido.

pancani enzo 08.09.05 03:35| 
 |
Rispondi al commento

...anche se fanno da " zavorra".. a gli equipaggi.. italiani....

...

....

maurizio sbrogio' 08.09.05 02:25| 
 |
Rispondi al commento

...comunque.. D'Alema.. e Castelli..

dormano sonni tranquilli....

...Vinceranno ancora gli..svizzeri....

maurizio sbrogio' 08.09.05 02:21| 
 |
Rispondi al commento

... manca un ... acca.. uff.. è tardi.. solo ora leggo.. e MI INFORMO...ma MI INFORMO..!!

maurizio sbrogio' 08.09.05 02:15| 
 |
Rispondi al commento

..caro Grillo.. ho diciarato che facevo il versamento..


ma non lo ho fatto.. spiazzato dalla pubblicazione..dello stesso.. ma se credi... L'8x1000 è...TUO...

maurizio sbrogio' 08.09.05 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari Amici del GRILLO,
credo che oltre alla possibilità di leggere ed informarci dovremo creare un movimento non solo d'opinione, ma d'azione...
cominciamo a individuare dei punti critici su cui possiamo fare qualcosa tutti insieme. Boicottiamo le aziende che ci trattano da dementi o peggio da mucche da mungere.
Orgenizziamo dei raduni in rete e nelle piazze,CANDIDIAMO GRILLO ALLE PROSSIME ELEZIONI!
CIAO a tutti
Bruno - Milano

bruno biondi 07.09.05 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Paola del Debbio ha scritto:
"Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 euro di scatto alla risposta e 0,03 euro al secondo. Cinque minuti per ottenere un numero di telefono costano 0,12 + (0,03 x 300 secondi), quindi 9,12 euro. Per un'ora di conversazione paghi 108 euro!!!

Ma chi ha
autorizzato queste tariffe?"

Ti sei informata prima di sparare a zero sui numeri 892? Perché vedo che non hai accennato al già esistente 892424 (pagine gialle), 1,5 euro al minuto.
In ogni caso, una telefonata a numerazioni 892 può costare al massimo 12 euro (per legge). Inoltre per reperire un numero di telefono, ammenoché tu non sia balbuziente, non servono più di 25-30 secondi. Il "vecchio" 412 ti addebitava 5 scatti ad ogni consultazione. Non siamo molto distanti no?

In ogni caso ti consiglio di leggerti l'articolo che trovi qui: http://punto-informatico.it/p.asp?i=54739&r=PI
Il prezzo massimo di 10 euro che riporta l'articolo (purtroppo) è vecchio. Ora è stato aggiornato a 12 euro.

Cordialmente.
Giuseppe Dani

Giuseppe Dani 07.09.05 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Volevo dire solamente che è la prima volta che entro nel sito di Grillo e lo trovo straordinario. Questo blog è fantastico.

Giuseppe Rocchetto 07.09.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sabato ero a vederti a Viareggio...e sei stato un grande...come sempre! Ti volevo dire che in questi giorni (niente a che vedere con i "super" problemi del bel paese)sta circolando questo messaggio:
Oggetto: Chi ti inchiappetta per bene?
Ottonovedue, ottonovedue! FATE GIRARE
Ci sono in giro due castori,magri, ambigui, in tutine attillate rosso fiamma, un incrocio tra la Carrà e Japino, che fanno la pubblicità a un numero magico: l'892 892.
Un servizio che replica il vecchio numero 12 della Telecom Italia (rappresentato da un pensionato in panchina), per le informazioni sugli elenchi telefonici.
Per conoscere un numero telefonico si chiama l'892 892 (www.892892.it ) e si paga.

Ma quanto
si paga?

Nel caso migliore, dal telefono di casa, 0,12 euro di scatto alla risposta e 0,03 euro al secondo. Cinque minuti per ottenere un numero di telefono costano 0,12 + (0,03 x 300 secondi), quindi 9,12 euro. Per un'ora di conversazione paghi 108 euro!!!

Ma chi ha
autorizzato queste tariffe? In Italia chiunque può fare i prezzi che
vuole? E poi quale società fornisce questo servizio?La maggior parte di noi, dopo aver visto i castoroni e le bande rosse orizzontali
sul sito, risponderebbe: "Telecom Italia".
Sbagliato!
Il proprietario è la società internazionale InfoXX, ma il dominio www.892892.it è intestato a: "Il Numero Italia srl (società a
responsabilità limitata)". Quindi, se proprio volete delle informazioni sugli elenchi, non telefonate, ma usate i siti gratuiti in Rete (es. www.paginebianche.it ) o la vecchia guida telefonica!!! Attenzione : il numero 892892 NON E' TELECOM ma di un gruppo americano (infoxx) che opera anche in altri Paesi. Le informazioni
pervenute NON hanno mai parlato di Telecom, ma NON HANNO mai specificato di NON ESSERE Telecom.

Il servizio di Telecom è 8924.

....Beh, non so se é una bufala, ma se fosse vero il tuo blog sarebbe un ottimo motore per farlo circolare. Se é una c.....a,pazienza! Continua così...

Paola Del Debbio 07.09.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Parto dal presupposto di poter essere smentito dall'ignoranza di non conoscere a fondo cio' di cui sto parlando...ma ieri mi e' capitata una cosa molto particolare..sono andato in un negozio di elettrodomestici per aprofittare dell'occasione di comperare un decoder digitale a "soli" 50 euro anziche' 150 grazie a quelli che vengono definiti come contributi statali...mi sono sentito rispondere che tali contributi erano terminati..!!prego? terminati? sicuramente la mancanza e' mia visto che non sapevo (e la legge non ammette l'ignoranza) che questi incentivi avevano un termine..ma la cosa mi e' parsa cmq strana visto che per poter acquistare tali decoder era necessario avere oltre al classico documento di identita' e codice fiscale anche il bollettino di pagamento dell'ultimo canone rai....quindi...mi sono detto e' senz'altro una questione di data e non di ammontare di fondi...a meno che...improvvisamente tutti non abbiano iniziato a pagarlo sapendo che altrimenti non avrebbero potuto avere il decoder e senza decoder non avrebbero potuto vedere tramite MEDIASET le partite in diretta a soli 3 euro....ci pensate un contributo statale per vedere un prodotto privato....ghe semo????(dicono a Verona)...Sta di fatto che io ora se voglio il decoder devo tirare fuori i miei bei 120-150 eurI....ma a questo punto...la domanda nasce spontanea...io non sarei giustificato a non pagare piu' il canone rai visto che a differenza di altri sono considerato un abbonato di serie B?
Voglio dire...i contributi per chi e' in regola col pagamento o sono per tutti o per nessuno...la disoccupazione la danno a tutti coloro che hanno i requisiti...non solo ai primi che si presentano....sbaglio?
Grazie per lo spazio...

Mauro Bassotto 07.09.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Per Silvia Montanari.

Cara Silvia, non sono il nostro tanto prezioso ed amato Beppe, però, se mi permetti, un consiglio te lo vorrei dare. Svolgerai bene le tue mansioni proprio perché in cuor tuo ti poni questi dubbi. Il dubbio è, probabilmente, il motore primo della conoscenza, lo stimolo a capire i propri limiti e la spinta nell'andare oltre (ti sei mai chiesta perché nessun politico in TV si pone mai dei dubbi?). Avere dei dubbi non è sinonimo di incertezza, ma al contrario è sinonimo di ricerca della completezza, della forma più vicina alla realtà, al giusto. Se c'è una cosa che il buon Beppe ci ha insegnato è che si può essere se stessi anche nelle situazioni più disperate, perché si può cancellare tutto fuorché il cuore che dentro pulsa, la passione, la voglia di essere migliori di giorno in giorno.
Con affetto Francesco

Francesco Incordino 07.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un articolo pubblicato tempo fa su Repubblica leggevo dei dubbi (per non dire certezze) sulla attendibilità del sitema Auditel. Pare che la macchinetta riesca a dare dati anche in caso di black out, quando non è usata a sproposito dalle famiglie ospitanti (mi pare 3000 in tutta italia). E poi la gestione è divisa in tre tra rai, mediaset e pubblicitari riuniti (come dire che il controllato è anche il controllore). Sembra essere una macchina infernale che sfornando dati taroccati controlla di fatto tutte le scelte di programmazione delle maggiori reti televisive italiane. A sentir loro i teleutenti italiani hanno un quoziente intellettivo neanche misurabile, amano i quiz, i programmi in cui ci si offende in diretta, le isole dei più o meno famosi, mentre rifuggono come la peste ritenendoli noiosi i programmi culturali e i documentari. Nello stesso articolo si riportava una ricerca molto piu seria condotta autonomamente e in segreto dalla Rai (30.000 intervistati) e venuta fuori per caso (e per sbaglio) ad un convegno, dove le preferenze degli italiani si rovesciano completamente. Ho voluto fare una mia ricerca cominciando qui a Firenze dal bar sotto casa dove di solito faccio colazione e una volta anche in treno tornando da Roma. I risultati sono che almeno 7 persone su 10 amano i documentari prima di tutto, poi i film, i notiziari e le trasmissioni serie di discussione politica. Provate anche voi a fare dei piccoli sondaggi tra le persone che incontrate e vedrete che confermeranno più o meno quello che dico. Ecco una riforma assolutamente necessaria per il prossimo governo (si spera di sinistra), riformare il sistema di rilevamento del gradimento su i programmi televisivi. Quella da sola sarebbe già una mezza rivoluzione pacifica e positiva.

Duilio Ringressi 07.09.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

carissimo sig. Grillo, non so se ha vauto occasione di vedere la prima puntata di Matrix, il nuovo programma di attualità (?) condotto da Enrico Mentana. Sono perplesso, ammetto i miei difetti, nello specifico non sono molto in grado di leggere tra le righe il significato delle metafore che mi vengono raccontate, preferisco decisamente un'informazione più diretta!
argomento principe della puntata in oggetto è stato il tormentone Ricucci, nello specifico: chi c'è dietro Ricucci?
Ho trovato squallido che Tremonti & Co, al posto di pensare ai propri guai, si divertissero ad ironizzare su un argomento sul quale non c'è un c...o da scherzare. Come possiamo sperare di non essere considerati gli imbecilli d'europa se il nostro governo non ritiene utile informare gli utenti su chi paga l'informazione che ci viene venduta?
ad un certo punto mi è venuto da vomitare, forse, ma è solo una mia speranza, anche a mentana è venuto da vomitare, ma...tant'è, ho cambiato canale.
ho guardato Superciro, "almeno me la rido", ho pensato...poco dopo, però, ho avuto come l'impressione di essermi messo la vaselina da solo...
Cordiali saluti.
Marco

marco laurenti 07.09.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Commenti
Ciao Beppe,
mi chiamo Silvia, ho quasi vent'anni e studio Scienze della comunicazione all'università di Pavia. Ho comprato il dvd del tuo favoloso spettacolo registrato a Roma, ieri sera l'ho guardato e sono rimasta molto colpita da tutto quello che hai detto, specialmente da quello che riguarda il tema della comunicazione e dell'informazione..ora..io diventerò comunicatrice e dovrò comunicare alle persone soprattutto, se non esclusivamente, attraverso i media che sono secondo me le risorse più importanti, dopo quelle naturali, che l'uomo abbia mai avuto a disposizione. Tuttavia sembra che l'uomo tenda ad abusarne e a distorcere l'informazione e la comunicazione a tal punto che la realtà non sembra più vera e viene rappresentata solo dai punti di vista che fanno più comodo.. mi chiedo come farò in futuro a svolgere bene il mio ruolo, così importante in questa società, di comunicatrice in un sistema così perverso..
Ti ringrazierei molto se potessi darmi una tua opinione..

Silvia Montanari 07.09.05 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Davide

per lo straordinario link

Andrea Giova 07.09.05 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto un piccolo Off-Topic, ma vi garantisco di GRANDE INTERESSE.
A questo indirizzo trovate una recentissima (e rara...) intervista fatta a Beppe Grillo domenica scorsa dopo lo spettacolo all'Arena di Verona: è da ascoltare!
http://www.sebastianoridolfi.net/audio/20050904_intervistaBeppeGrilloLow.mp3

In particolare sul passaggio del "coglione che passa 12 ore al giorno a postare sul blog, che depista l'argomento, toglie spazio"

Chi ha orecchie... (ma tanto sappiamo che quello non le ha le orecchie...)

Ripeto: merita!

Davide Adamoli 07.09.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Oramai la realtà supera le battute di Grillo o addirittura sono gli stessi personaggi che diventano caricature di loro stessi, sentite l’intervista a Lapo Elkann rilasciata all’”Espresso” num.34 per il lancio della nuova Punto:

domanda: >
risposta: >

… ma come.. ?? abbiamo il petrolio ai massimi storici, le città vietate alle auto quasi tutto l’anno per l’inquinamento.. e questi pensano di promuovere le auto e rilanciare la Fiat, con queste str…ate ?? Ma con chi pensano di avere a che fare ?? con dei bambini ?? Allucinante..davvero allucinante !!

Fabio Mambelli 07.09.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Non posso che congratularmi con Beppe per il risultato ottenuto.
Ricordo che proprio recentemente Quattroruote si è data la pena di distruggere un motore per eseguire un test su strada di un'auto alimentata con l'olio di colza come combustibile.
Quanti anni sono che ne parla Beppe? Come mai solo ora qualcuno si dà la pena di fare una prova? Chi avrà pagato il test?...
Continua così, caro Beppe, da quando visito il tuo Blog ho preso l'abitudine anch'io di scovare notizie nella rete e ho trovato la cosa molto interessante; mi auguro che saremo sempre di più a prendere quest'abitudine!

Ermanno da Schio 07.09.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Il caso Fazio, tra le varie nefandezze, ha nuovamente evidenziato l'incredibile realta' : Il governo, e con esso il Paese intero, e' ostaggio di una banda di cialtroni che si fanno chiamare "Lega Nord per l'indipendenza della Padania". Spero solo che questa gente venga spazzata via al piu' presto. Non riesco a pensare un' espressione piu' soft. Sono una delle cause prime di troppi mali : Intolleranza, Xenofobia, Istigazione all'odio,superficialita',arroganza,cialtroneria,incompetenza,sopraffazione.
Che possano sparire per sempre tutti quanti. Gente indegna di un paese civile. Farebbe bene a rendersene conto chi li ha votati.

Speranza Perduta 07.09.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

RE: GIORGIO DELLE PERTICHE

No, non ci siamo proprio!
Castelli non rispetta per niente la Costituzione Italiana.
Non la conosce? Probabile. Lo ha già dimostrato con la sua "riforma della giustizia" (2 rinvii per incostituzionalità); ha pure mostrato di non conoscere il Codice Penale (reato di "vilipendio alla bandiera") e quello di Procedura Penale (le famose intercettazioni telefoniche nell'"affaire" Antoveneta). Finge di non conoscerla? Ancora più probabile: magari persegue interessi economici di parte.
L'opinione pubblica, intesa come opinione dei cittadini elettori DEVE influenzare la politica: i parlamentari, dei quali i ministri come Castelli fanno parte, sono eletti dai cittadini. E'l'essenza stessa della "politica", nel senso etimologico del termine (in greco antico "polis" significa "città, stato, comunità organizzata").
Al contrario, un ministro (e che lo faccia il "guardasigilli", ossia il responsabile ultimo del potere giudiziario è ancora più grave), quale rappresentante del POTERE ESECUTIVO, dovrebbe perfettamente sapere che tra i prinicpi fondamentali della nostra Costituzione (quelli che i costituzionalisti chiamano "superprincipi") c'è proprio la TOTALE ED ASSOLUTA SEPARAZIONE tra il potere legislativo, quello esecutivo e quello giudiziario. Si tratta dell'essenza stessa di uno stato democratico e di diritto; tan'è vero che, storicamente, chi viola tali prinicpi è per definizione lo stato totalitario: qualcosa abbiamo pur impararato dal fascismo, o no?
Quanto all'opinione di Grillo, alias il "moderatore", anch'egli è "cittadino" e, in quanto tale, può esprimere le sue opinioni; se poi sono supportate da dati e numeri concreti, evidentemente hanno più vigore. Fino a prova contraria, la solita Costituzione sancisce senza tanti giri di parole la libertà di pensiero e di espressione. Al contrario, un ministro è davvero un personaggio "pubblico" in senso politico e, come tale, prima di aprir bocca dovrebbe collegare la bocca la cervello...

giampiero solenghi 07.09.05 09:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Michele Martini

Tanto a morire non è mica lui, in ogni caso.
Ho capito il senso del tuo topic, comunqe.

Diciamo non è una persona, per quanto ho letto, per la quale provo molta stima.

Marco Galletta 07.09.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento


La costituzione è una cosa che si ricorda o che si vuole modificare solo quando fa comodo.
Castelli non erra a dire che altri poteri influiscono nel potere politico (il potere giudiziario o quello dei maitrè a penser di fomentamento dell'opionione pubblica...d'altra parte come non far entrare Grillo nella classifica de: "i soliti potenti"), d'altra parte la costituzione italiana stessa prevede rigide regole per l'intromissione del potere giudiziario nel potere esecutivo o legiferante....regole spesso non rispettate.
Altro aspetto poi è l'intromissione del potere dell'opinione pubblica nel potere legiferante non è minimamente previsto poichè la costituzione assieme ai diritti e doveri definisce il potere legislativo od esecutivo proprio nascere proprio dall'opinione pubblica. Quindi Castelli reagendo così sta nel giusto della giustizia e nella lettura alla lettera della costituzione.
Purtroppo questo è anche l'intoppo, poichè il bipartitismo, ed i blocchi imposti all'ingresso di nuove personalità politiche crea altro che un oligopolio legislativo per cui sempre gli stessi ci sono da tangentopoli (il che fa pensare che ci voglia un'altra tangentopili per cambiar politici), quindi non c'è + concorrenza perfetta come in un libero mercato per il soddisfacimento del beneficio pubblico, come si avrebbe nel paragone fra oligopolio e commercio perfetto in cui si applicano gli sconti + bassi possibili, ma si delinea una situazione di cartello fastidiosa per l'esistenza pubblica.
E ciò fa comodo anche a chi vuole in un prossimo futuro candidarsi.
Quindi nasce il paradosso per cui nessuno vi dice cosa andrebbe veramente fatto e allo stesso tempo seguendo la costituzione italiana, vengono tralasciati gli aspetti impliciti di questa.

saluti.

giorgio delle pertiche 07.09.05 09:03| 
 |
Rispondi al commento

in fede...un TERRRRRRRRONE pugliese

Postato da: Alberto Busto il 07.09.05 03:52

Pensa al tuo "Vendolino Frocino da Rifondino".
Paga i suoi 25,000 Eurini al mese + cremina per le tue emorroidine!

Ossequi
Fico da Brescia

Fico da Brescia 07.09.05 06:57| 
 |
Rispondi al commento

questa nuova pseudo forma di partito nazional socialista tedesco rappresenta in maniera egregiamente speculare,quello che realmente siamo....una popolazione(ormai europea!)fatta di gente che gode battibeccandosi. con aggettivi insulsi proponendo come causa di scontro,la fortuna|sfortuna di essere nati al NORD o al SUD...la gente come calderoli,bossi va semplicemente allontanata,affidare "poteri" politici a questi elementi è come affidare un'arma ad un malato psichico....tenere fuori dalla portata dei bambini!!!

in fede...un TERRRRRRRRONE pugliese

Alberto Busto 07.09.05 03:52| 
 |
Rispondi al commento

questa nuova pseudo forma di partito nazional socialista tedesco rappresenta in maniera egregiamente speculare,quello che realmente siamo....una popolazione(ormai europea!)fatta di gente che gode battibeccandosi. con aggettivi insulsi proponendo come causa di scontro,la fortuna|sfortuna di essere nati al NORD o al SUD...la gente come calderoli,bossi va semplicemente allontanata,affidare "poteri" politici a questi elementi è come affidare un'arma ad un malato psichico....tenere fuori dalla portata dei bambini!!!

in fede...un TERRRRRRRRONE pugliese

Alberto Busto 07.09.05 03:51| 
 |
Rispondi al commento

questa nuova pseudo forma di partito nazional socialista tedesco rappresenta in maniera egregiamente speculare,quello che realmente siamo....una popolazione(ormai europea!)fatta di gente che gode battibeccandosi. con aggettivi insulsi proponendo come causa di scontro,la fortuna|sfortuna di essere nati al NORD o al SUD...la gente come calderoli,bossi va semplicemente allontanata,affidare "poteri" politici a questi elementi è come affidare un'arma ad un malato psichico....tenere fuori dalla portata dei bambini!!!

in fede...un TERRRRRRRRONE pugliese

Alberto Busto 07.09.05 03:51| 
 |
Rispondi al commento

...Castelli, già opinionista per Biscardi.

Occorre aggiungere altro?

michele martelli 07.09.05 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Dire che si dimentichi che i termini "ministro" e "leghista" sono antitetici per natura è inutile, fiato sprecato.
Ai leghisti non bisognerebbe invitarli a giocare neanche a rubamazzo, figurarsi ad "amministrare" una qualsivoglia qualsiasi.
Eppoi non vedo cosa ci sia di scandaloso nella comparsata del (presunto) ministro della giustizia e del (presunto) presidente dei diesse alle teleregate di La7.
Dovranno pur invertarselo un mestiere in vista della futura disoccupazione (del primo) e della giubilazione (dalla politica attiva) del secondo. O no?

mario uccella 06.09.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono ipovedente e x me stasera senza lo zoom è 1 fatica postare nel tuo blog...
ma dovevo farlo: è 1 onore avere te almeno in Italia :)
e x d'alema e il nostro caro ministro noi ci meravigliamo ma loro?
mahh bellissimi i grafici che danno ragione al tuo blog come modo di fare opinione: grande
ora poi siamo o sei insomma siamo nella TOP 100 mondiale speriamo di starti + vicino possibile anche nei momenti brutti
ciauuuu

Francesco Grossi 06.09.05 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Povero D'Alema, sei un po' severo con lui accostandolo a Castelli per via della comune passione per la vela. Anche a me mi si girarono, anni fa, quando gli sfuggì che le scarpe che indossava costavano quanto lo stipendio di un metalmeccanico (ricordo che lo lessi sull'espresso). Questi errori si possono rimediare, non cambiano certo il corso della storia, ma gli errori di questi governanti li paghiamo noi. Mi spiace che gli riservino solo ruoli di prestigio e di rappresentanza.

Donatella Brunello 06.09.05 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che non abbiamo chi votare. Chiunque si improvvisi, non sarà un buon governante; coloro che ci sono sono dei veri e propri delinquenti. Il bene comune è un concetto smarrito. Eppure io come imprenditore rispetto la legge, rispetto le persone, sponsorizzo i giovani di questo paesino, metto la mia etica sopra ogni cosa quando prendo delle decisioni. Non me la sento di votare un mio concittadino di cui mi vergogno profondamento, Prodi (ricordatevi NOMISMA tutte le volte che vi viene la tentazione di votarlo come male minore!!!; Rutelli sembra interdetto, Fassino fa un po' pena a tutti e D'Alema ricorda vagamente Robespierre, troppo aristocraticamente arrogamente per difendere veramente il popolo. Insomma, è brutto non avere nessuna persona a cui affidare la propria volontà politica. Io voglio esercitare il mio diritto di voto, gran parte dei miei antenati sono morti per quel diritto. Voglio poter votare un rappresentante della mia volontà che per tutti i giorni dei 4 anni della sua elezioni mi renda conto ogni giorno del suo operato, di ciò che ha fatto per me, per il mio paese, per i miei figli, per l'Europa. Gli incorruttibili esistono, sapete? Basta difenderli a tutti i costi, per farli andare laggiù a mettere a posto un po' di cose. Non abbiate paura, il potere è ancora in mano nostra e se un giorno non lo sarà scenderemo per le strade per riaverlo, perchè non siamo un popolo di schiavi, non lo siamo mai stati.
Abbiate fede.

Federica

Federica Vezzani 06.09.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

e non c'è niente da capire......

roberto bisi 06.09.05 20:50| 
 |
Rispondi al commento

>
L'arroganza del sig. Castelli è disgustosa,di quale potere politico parla?Quello di poter violare la legge e non essere perseguiti togliendo ai magistrati gli strumenti per indagare come le intercettazioni?Quello di comandare a bacchetta la stampa e di togliere dignità a chi, Comico (con la C maiuscola), raccoglie e amplifica gli umori,anzi,i malumori,dei cittadini? Vuol tappare la bocca a tutti? Chi rappresenta costui? A titolo di chi parla? A me da solo nausea e voltastomaco! Parlerà a nome del mio intestino!

Simone Marcaione 06.09.05 20:43| 
 |
Rispondi al commento

che trsitezza! La rete è un pullulare di congartulazioni a Mentana per il suo "approfondimento politico" fuori dagli schemi. L'unico a sparargli contro è il blog di libero che però si compiace di questo "flop dell'informazione politica di sinistra" (???).

Cmq tornoa ribadire il mio invito a raccogliere firme per far dimezzare lo stipendio ai parlamentari e perchè chi cambia bandiera non possa essere rieletto nei 5 anni seguenti.

Un saluto a tutti, vado a cenare!
andrea

andrea serboli 06.09.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il post di EMANUELE MORONI, lo trovate un pò sotto: RACCOLTA FIRME PER DIMEZZARE STIPENDI PARLAMENTARI.
LEGGETELO!

Zanarini Federica 06.09.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Legge n. 158 del 31 Luglio 2005, G.U. n. 185 del 10 Agosto 2005.

E' autorizzata, fino al 31 dicembre 2005, la spesa di euro 19.222.168 per la prosecuzione della missione umanitaria….


http://banchedati.camera.it/Votazioni/leg14/CercaVotazioni.Asp?source=&sito

Nicola Cellamare 06.09.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

In tutta questa storia, intendo quella di arraf_Fazio ,c'è una cosa che mi lascia sgomento:anche il nano e il suo pelouche Tremonti ne chiedono le dimissioni.
Cosa c'è sotto???!!!!
Cosa non abbiamo capito????!!!

Luca Pasquali 06.09.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma al 06 settembre 2005, c'è ancora qualche "mentecatto" che crede alla favola che Zilvius Berluskaz stia lavorando per noi ?

E' proprio vero.

L'Italia non è al dolce.
L'Italia non è alla frutta.
L'Italia non è al caffè.
L'Italia non è all'ammazza caffè.

L'Italia è dove finisce il tutto.
L'Italia è nel cesso.

E tutta Europa già rideva di noi.
E tutta Europa tutt'ora ride di noi.
E tutta Europa riderà sempre di noi.

Finchè ci sarà l'ottavo nano tra le scatole.

Grazie a Dio conosco tanti "forzisti" pentiti.

E grazie a Dio il loro prossimo futuro voto andrà diametralmente opposto.

Sempre che il "re dei tappi" ci faccia andare a votare.

Abbiamo già dei precedenti e sappiamo come è andata a finire (ventennio ... vi dice qualcosa?).

L'antidemocratico, non per niente amico di un altro antidemocratico di nome G. W. B., è capace di tutto.

Nel momento che la sua zattera starà per affondare, sarebbe capace anche ... di mettere una bomba in Vaticano e di dire ...

TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI
TUTTA COLPA DEI COMUNISTI

che fra l'altro è l'unica frase che è riuscito ad imparare a memoria nella sua inutile esistenza.

Poi quando gli tolgono la museruola e di conseguenza va a ruota libera fra l'altro senza un testo scritto (e che qualche volta è meglio perchè chi gli scrive i testi oltre ad essere ignorante deve essere uscito da poco da un manicomio criminale) dice una cosa davanti a giornalisti, a radio e a tv per poi smentirla il giorno seguente dicendo che è stato frainteso.

A proposito.

Il famoso detto ... accertarsi che la bocca sia collegata al cervello ... lui non lo conosce.

Ed intanto ...

Tutta Europa già rideva di noi.
Tutta Europa tutt'ora ride di noi.
Tutta Europa riderà sempre di noi.

Poveri noi !

Jean Luc 06.09.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto l'opportunità, casualmente credetemi , di godere per alcuni minuti dello spettacolo: disarmante, due babbei che si stuzzicano con battutine demenziali.
Sulle prime pensavo a due sosia, non avevo capito che si trattava di una trasmissione sulla vela.
Quando ho avuto la certezza che erano proprio loro la domanda è venuta spontanea: ma con tutti i problemi di cui dovrebbero curarsi per conto nostro, rimane loro anche il tempo per partecipare/commentare una regata e dire un sacco di ovvietà?
La speranza è quella che, non rieleggendoli, li costringiamo a cambiare mestiere.

stefano medicina 06.09.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente io vivo all' estero e sono contento di restarci.

Per le prossime elezioni Grillo dice che gli italiani aspettano l' ultimo atto dello show di Berlusconi, l' ultima sua battuta, poi chi dovrebbe prendere il suo posto? quale altro buffone di corte? Prodi? Bertinotti? Mastella? D' Alema? Fassino? Veltroni? Magari il centro destra rivince e ci ritroveremo magari Follini? Maroni? Bossi? De Michelis? La Malfa?

Per favore !!! Ma non vi siete stancati in Italia di scegliere la merda tra la merda?

Belusconi farà pure schifo, ma gli altri non sono da meglio!!!

Io dire di votare Beppe Grillo... Grillo perché non ti candidi con un partito alternativo tipo la Fiamma Tricolore?

www.emanuelegargiulo.com

Emanuele Gargiulo 06.09.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 6 SET - Sempre aperto il dibattito politico sulle dimissioni di Fazio: un nuovo stop da Bossi che stasera incontrera' a cena Berlusconi e Tremonti. Letta si trattiene un'ora dal Governatore di Bankitalia e poi incontra Siniscalco. Violante: prenda atto e si ritiri. Rotondi, Dc: resti Fazio, se ne vada Siniscalco. Epifani, Cgil: faccia un passo indietro. Bertinotti: ha perso l'occasione di un atto autonomo. Alemanno: se niente cambia, atto ufficiale. Financial Times:Fazio come una patella su una roccia.

PS: Forse il Financial times voleva dire come la mosca con la merda!

Andrea Giorgi 06.09.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

PER GIGGINO CARINO
(SCUSATE è partito il messaggio e neanche lo avevo digitato)

scusami Giggino ma i miei genitori ci vivono a Cuba, io ci vado spesso... Fidel Castro non è un illuminato e ti assicuro io sono di sinistra...o meglio le mie idee sarebbero applicabili ad un programma di sinistra.

basta coi miti...siamo troppo grandi ormai

Emiliana Di Carlo 06.09.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo Blog democratico Beppe ha portato a tutti le prove di ciò che sospettavamo e forse speravamo non fosse vero, che i leader che si candidano alle elezioni sono spinti da interessi di parte che si concretizzano nello spartirsi le risorse del paese (banche, Eni, Enel, Mass Media, Tributi & tasse,...) piuttosto che nel REDISTRIBUIRLE EQUAMENTE quale vera finalità della politica se onesta e non corrotta(le ideologie di qualsiasi colore sono balle, la politica è gestione economica di un paese).
Una delle prove è la solerzia nel tenere lontani gli investimenti stranieri (dalle banche ai costruttori di auto, ecc.) per poter giocare in casa a piacimento. Nonostante i lati speculativi legati all'euro possiamo solo sperare che ci controlli e ci salvi l'Europa, nel caso peggiore forse occorre seguire coloro che già emigrano all'estero, non sono in pochi, ma già ben bilanciati come numero dai disperati che arrivano a Pantelleria, ben vengano se sanno e vogliono creare valore aggiunto (leggi lavorare) ma non cerchiamo di non perdere i nostri connazionali migliori come abbiamo già fatto con la precedente generazione di industriali che hanno gettato la spugna.

Marco List 06.09.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non riesco a trovarlo nel blog, ma sarebbe il caso che tu spiegassi anche a chi non lo sa ancora i motivi della difesa da parte della Lega del governatore ciociaro.
La Banca Popolare Credinord, le cui assemblee dei soci venivano chiuse da Bossi in persona, stava tranquillamente saltando, quando Fazio ha chiesto a Fiorani di salvarla.
Nel consiglio di amministrazione stavano rischiando la fedina penale personaggi di buon livello come l'ex sottosegretario Stefani.
E' ovvio che la Lega è riconoscente a Fazio e Fiorani.
E' notizia di qualche minuto fa che Bossi o quel che resta di lui andrà a cena da berlusconi (la minuscola non è un errore di stampa) per fissare il prezzo delle dimissioni di Fazio o per fare qualche altro scambiuccio.

Il panorama è desolante e io, che sono ciociaro, stretto tra Fazio e Giovannone, non mi sento mica tanto bene.

stefano pizzutelli 06.09.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

@ZAGO DENIS

Trovo difficilmente applicabile la strategia Microsoft, riportata nel link che citi, per vari motivi.
IBM è pro-linux. Sui suoi server ci gira ed ha tutto l'interesse a continuare la sua politica. Idem HP, da anni unica marca di stampanti pienamente supportata dal pinguino.
Senza contare che Linux gira su molte architetture, e non solo su Intel o Amd! Ad esempio è possibile farlo girare su un Apple!
Ciò non toglie che la questione, se vera, è preoccupante!

Simone Maccanti 06.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Castelli è la dimostrazione che le stupidaggini non le può dire tutte il capo (proprio non ce la fa).
Inoltre, il capo deve sembrare intelligente e colto.
La lega, in questo senso, dà un grosso aiuto.
Ciao
Andrea Giovannini

Andrea Giovannini 06.09.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Massimo D'Alema, già 18.mo uomo a Valencia a bordo di Mascalzone Latino Capitalia, ha elogiato la "scoperta della vela": "Per fortuna - ha detto - la televisione ha scoperto questa disciplina. Tra l'opinione pubblica questo sport gia' esisteva, ma ora abbiamo avuto momenti in cui gli italiani si sono messi davanti alla tv, anche di notte, per seguire questo sport. La vela è una passione vera per un paese come l'Italia. Ora ci sono tre imbarcazioni italiane e una sola barca americana, cosa insolita per loro. La verità è che siamo un paese che ha riscoperto il mare anche come investimento"..........

....beh!proprio uno sport "popolare" e "proletario".....

rik massa 06.09.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: ivan verdi il 06.09.05 13:20

Mi sembri troppo ottimista caro ivan.

Leggiti anche gli altri post di Grillo e fai un passetto indietro per vedere l'operato dei governi Prodi e D'Alema.
Il voto da solo non può risolvere i nostri problemi per un semplice fatto:

Centro-destra e centro-sinistra NON SONO TRA LORO ALTERNATIVI.

In altre parole NEI FATTI sono entrambi DUE SCHIERAMENTI LIBERALI.
Uno un po' più moderato, l'altro spudorato, ma nella sostanza molto affini.
Come spiegheresti sennò certi fenomeni come per esempio il passaggio così disinvolto dall'una all'altra parte di molti di loro; il fatto che se si devono aumentare lo stipendio l'accordo è trasversale; che quando si tratta di immunità, garanzie e privilegi sono tutti d'accordo; il non luogo a procedere UNANIME quando la magistratura vuole indagare su alcuni esponenti del Parlamento? (Ci sarebbe anche altro ma questo è solo un commento non un trattato).

Quindi votare NON BASTA. Ci vuole anche una partecipazione più attiva dei cittadini CHE FACCIANO SENTIRE IL PROPRIO FIATO SUL COLLO a questi poltici che si ritengono intoccabili.
Un movimento che faccia nascere una "questione morale" e spinga i cialtroni a mollare e gli altri a migliorare.
Un po' quello che si sta facendo sotto l'egida di Beppe Grillo.

Cordiali saluti

federico carboni 06.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, approfitto della querelle velica tra Castelli e D'Alema per chiedere lumi riguardo ad una curiosità: qualcuno può confermarmi che il 18° a bordo di un'imbarcazione da regata, quello che non timona non stramba non cazza ecc. (così come il non-pilota a bordo di un aereo biposto) viene in gergo chiamato "sacco di merda"? Se così fosse, direi che i due gentiluomini si sono scelti un passatempo ideale.

Salvatore Gargilli 06.09.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi sbaglio, o una settimana fa Berlusconi stava cercando un "escamotage", visto che il francese va di moda, per salvare il culo di Fazio? Poi, il cervello di Siniscalco ha incominciato a emettere strani fumi di ragione, et voilà, les jeux sont fait.
Grillo va pour ta route e non ascoltare voci "false e tendenziose". Avete visto Matrix, ieri sera? Che dire? Che gli vuoi dire?
Continuiamo a fargli male: loro non lo dicono, ma lo sentono.
E tu vieni a parlarci di Castelli, un ministro facente capo ad un partito di merda e di merde.
MA DE KE CE STAI A PARLA'? E SU BEPPE!!!
Aloha

Alessandro Onesti 06.09.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alessia Perusi il 06.09.05 14:05

Basta!
Ma è possibile che i nostri politici non abbiano ancora capito che siamo tutti stufi delle loro beghe, dei loro litigi da scuola elementare, del loro prenderci per i fondelli pensando che non ci accorgiamo di nulla?

Sinceramente non ne posso più di questi finti furbi che si fanno le leggi a loro comodo....nei tribunali dovrebbero scrivere "LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI" dato che già con l'immunità parlamentare i maggiori truffatori sono tutelati.
Perchè tutti i nostri "governanti" non provano a vivere come noi comuni mortali...pagando affitti, rate, bollette, benzina, telefoni e quant'altro con lo stipendio di un comune impiegato?
Se lo facessero solo un anno, forse capirebbero che le "manovrine" le dobbiamo fare noi per arrivare a fine mese!!!!
Caro Beppe, hai mai pensato a candidarti????
Non sarebbe una cattiva idea...
Pensaci...e grazie per questo blog!

Postato da: flavia matta il 06.09.05 14:02

Ma non diciamo baggianate sulle elezioni per piacere!

San Prodi rimette a posto l'italia?
Ma voi ci credete veramente?
Credete veramente che la coalizione di Centro sinistra sappia cosa c'è da fare, quali sono i problemi urgenti, e sopratutto come risolverli?
Ma voi siete mai riusciti a fare un confronto con due programmi "SCRITTI" delle due coalizioni in corsa?
Io no! Io ho sempre sentito slogan, e non ho mai letto niente su come risolvere un problema, o almeno su quale potrebbe essere una strategia.
E, come fa la maggior parte di gente, ho votato a simpatia: ho dato il voto al partito che nelle mie fantasie significava serietà e competenza, in linea con un orientamento politico indipendente dai nomi, d


Postato da: Elisabetta Carosi il 06.09.05 12:50

Postato da: Patrizia Affinita il 06.09.05 12:27

Usano lo stesso metodo dappertutto.
Non è un metodo aggressivo, è un metodo scorretto che danneggia il cliente che rimane all'oscuro di tutte le clausole vessatorie contenute nel contratto che viene fatto firmare.

Qui in Toscana le altre aziende del settore hanno denunciato Enelgas ed è in atto un procedimento gudiziario nei confronti del colosso.

Ciao ciao


Postato da: federico carboni il 06.09.05 12:50

Mah,non ci si poteva aspettar di meglio ,Mentana l'ha detto lui in un'intervista ,a sistemato tutto con confalonieri,questo è il capò,e lui un semplice? dipendente. Credevate davvero che facessero arrivare il GRANDE BEPPE in televisione?Ma se non ci hanno nemmeno cagato dopo il post a fazio?Come minimo se fosse stato nominato qualcun altro la famosissima opinione pubblica(che c..o è poi non si sa)si sarebbe come minimo scossa!!!Ma nel frattempo torna il caldo killer,ed il vino sa sempre un pò di rosa canina e muschio selvatico. Mah chi c..o se ne è mai accorto?!?!

Postato da: alberto michielon il 06.09.05 12:50

@ Postato da: carlo raggi il 06.09.05 12:47

Sempre aiuti UMANITARI sono.

Così,almeno io,vorrei la terra.

Utopia.

Postato da: Elisabetta Carosi il 06.09.05 12:50

x mantovani:

IPOTIZZO:

1-ho notato della notizia di beppe da mentana nel tardo pomeriggio.
di li a poche ore avrebbe dovuto essere in studio,o in registrazione(per eventuali taglia/cuci),quindi impossibilitato a confermare o smentire)

ora,sappiamo che beppe non puo' seguire personalmente il blog in tempo reale(...provateci voi a seguire un solo post....non vi basterebbero le 24 h.) quindi non sapendo della notizia,non sapeva di dover dare una risposta....

SI MA C'E' LO STAFF!!....appunto!...e chi ha voluto capire ha capito!!(per gli altri...-lo staff e' stato piu' volte criticato sul metodo di pulizia dei commenti..)

2- LA FONTE:DAGOSPIA...(...)

se fosse stata una notizia vera,non crede che ne avrebbero dato risalto gli organi di "INFORMAZIONE" piu' attendibili,anche quelli inattendibili come il tg com-tistravolgolanotizia- avrebbero fatto volentieri pubblicita' ad un nuovo programma sfruttando la notorieta' di beppe.

per quanto riguarda le macchinette per misurare lo share:

potrebbe essere una bufala(la smentira' il web):

tu sei la rai,e hai dei proventi oltre che dal canone anche dalle pubblicita'.
un giorno sul mercato arriva mediaset,che vive solo di pubblicita'.a quei tempi tutti guardavamo mamma rai e un prodotto pubblicizzato sulla rete pubblica era visto da piu' persone.

COME TI FALSIFICO I DATI AUDITEL:

buongiorno gentile signora,sono silviuccio berlusconuccio,e' ho qui per lei e per gli altri 499 utenti che vengono pagati una miseria dall'auditel per essere un utente campione di riferimento,UN FANTASTICO TELEVISORE ULTIMO MODELLO,completamente gratuito!

>ooooh,ma grazie,lei e' veramente gentile,ma perche' dovrei accettarlo?

perche' lei guarda cio' che le pare su questo,in cambio deve solo sintonizzare l'altro(quello con apparecchio auditel)perennemente sulle reti mediaset.

morale:
DATI AUDITEL:
mediaset e' piu' seguita della rai = se devo investire in pubblicita' vado da mediaset!

E IL NANO PROSPERA....

Postato da: antonio d'arpa il 06.09.05 12:50

DENUNCIAMO GLI EPISODI DI PIRATERIA INFORMATICA IN DANNO DI QUESTO BLOG E DI TUTTI I PC DEGLI UTENTI DEL BLOG. IGNOTI?... NON TANTO....
Purtroppo c'era da aspettarselo, e queste sono le conseguenze di chi pensa di usare questo blog come un secchio della spazzatura per buttarvi dentro volgarità, ingiurie, vilipendio, e quanto otterrà che qualcuno metta il bavaglio a Beppe. Bravi! Ma forse dimenticate che se sono stati individuati Hackers tra i più esperti, individuare mezze calzette sarà un gioco da ragazzi. Col vostro comportamento avete paralizzato anche gli organi della informazione che erano disposti a dare voce a Beppe, e così ieri sera a Matrix, Beppe non c'era, tuttavia per la trasmissione ci si è serviti delle iniziative di Grillo. E anche questa è una vergogna, un diverso genere di pirateria.
Caro Beppe, se hai registrato la trasmissione, sbobinati tutti gli argomenti lanciati da te nella vicenda Fazio, e manda un fax all'Ufficio Vigilanza Mediaset, o all'Ufficio Legale Mediaset chiedendo che nel corso del Tg delle 20,00 sia dato atto che gran parte dei contenuti di Matrix, specie quando hanno citato La Repubblica, sono stati ripresi dai tuoi comunicati e da quanto è emerso dal tuo Blog sul medesimo tema. Questo è un diritto che non possono negarti in forza del codice deontologico dei giornalisti.
A dopo
Gabriella Carlizzi


Postato da: Gabriella Pasquali Carlizzi il 06.09.05 12:49

X ELISABETTA

Non mettiamo insieme il diavolo e l'acqua santa !!
Cuba e l'iran sono due opposti !!
Fidel e' un illuminato, l'oligarchia clericale iraniana......

Giggino Carino 06.09.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Si vede la lega senza Bossi cade ancora di più nell'incoerenza...ora almeno Bossi ha deciso di parlare a Berlusconi sul caso Fazio...Va detto merito a Bossi che egli quando qualcosa non gli piaceva la comunicava a B , la lega senza Bossi risulta essere completamente asservita a B e priva di personalità...

Valerio Colombo 06.09.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra non ci sia assolutamente niente di male se Baffino d'Acciaio partecipa ad una trasmissione commentando regate. Non vedo neppure nulla di esecrabile se partecipa ad una trasmissione che ospita l'ineffabile Ministro Castelli.
Leggendo i giornali questa mattina mi è sembrato evidente che l'affaire Fazio stia ormai marciando a ritmo serrato verso le dimissioni, del Governatore, con grande soddisfazione di tutti noi. Se Follini e Casini continuassero nel loro sganciamento dalla CdL si creerebbe una situazione interessante in cui non è inverosimile attendersi elezioni anticipate.
Castelli potrebbe finalmente ( per noi) tornare a regatare e togliersi definitivamente dai mar...i.
Un sogno che spero possa avverarsi.

antonio carrassi 06.09.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Alessia Perusi, ho visto il link e devo dire che o è un comico o ... non è più recuperabile.

stefano "akiro" meraviglia 06.09.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

consiglio su come boicottare la tv: SPEGNETELA.

laura galli 06.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Bellachioma ha detto che se perderà alle politiche se ne andrà a Tahiti.
Probabilmente si tratta di un lapsus, forse intendeva Haiti dove sarebbe un formidabile sostituto dell'indimenticato ed indimenticabile Papà Doc.

Sandro de Paoli 06.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe, dai una mano a IVAN
www.ivanscalfarottto.info
Ciao a tutti

Alessandro Bellotti 06.09.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Lezione di francese

Beppe Grillo: maître à penser

R. Castelli : merde à penser

Riccardo Simiele 06.09.05 15:11| 
 |
Rispondi al commento

E' buffo il maestro di pensiero Castelli dica che tutto il mondo (cittadini, magistrati, persone dello spettacolo, Siniscalco, ...) vuole che Fazio se ne vada. Ma che sono loro a sbagliarsi. Mi sembra di ricordare la barzelletta del tipo che guida contromano in autostrada e sentendo alla radio la notizia se ne sorprende pensando che non è solo uno, ma sono tutti ad andar contromano...

Federico Paolini 06.09.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe

Lo sai perché Castelli ti ha compreso? Perché è un comico come te. Con la differenza che tu fai il comico nei teatri e nei palazzetti, lui nel governo della nostra repubblica.

Castelli, un uomo che saltava cantando “chi non salta italiano è”, è un personaggio che non meriterebbe di essere menzionato, se non ricoprisse il ruolo di ministro.

Lo ritengo uno dei peggiori ministri che abbiamo mai avuto.

Nello specifico si mostra contrariato per una iniziativa nata dal popolo, e fatta in nome del popolo. Quel “popolo” che lui vorrebbe elettore diretto dei magistrati.

Di quale popolo parla?

Di quale federalismo parla questo incredibile personaggio?

E’ solo un passacarte. Il vero ministro della Giustizia in realtà è un team composto da: Cesare Previti, Nicolò Ghedini e Gaetano Pecorella.

Loro decidono su tutte le questioni più importanti.

Per quanto riguarda il “confronto” Castelli – D’Alema, pretendere che D’Alema si alzi e se ne vada in nome dell’etica, e direi dell’estetica, è forse troppo.

Fossero questi gli inciuci dormirei molto più tranquillo.

Andrea Giova 06.09.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

voglio solo ricordare che i cittadini hanno finanziato ma non hanno scritto, e non è la stessa cosa... e poi ognuno può avere amici che vuole, la politica è una cosa lo sport un'altra... un esempio banale sono i calciatori, vieri amico di gattuso contro i rossoneri ha segnato, il lavoro è una cosa le amicizie è altro

marco spiezia 06.09.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

voglio solo ricordare che i cittadini hanno finanziato ma non hanno scritto, e non è la stessa cosa... e poi ognuno può avere amici che vuole, la politica è una cosa lo sport un'altra... un esempio banale sono i calciatori, vieri amico di gattuso contro i rossoneri ha segnato, il lavoro è una cosa le amicizie è altro

marco spiezia 06.09.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe

NON HAI sbagliato, perche' da quello che castelli ha detto si vede CHE NON HA CAPITO CHE LA PAGINA NON E' una tua iniziativa personale.

Ho saputo che e' anche ingegnere o sbaglio ?
Dimostrazione di altra cosa: che se l'Universita' Italiana sforna ancora elite questa non rimane in Italia accanto a questi mediocri.

Giuan Padan 06.09.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di "Roma Ladrona":
Non ha preso 6 mesi anche Bossi per la tangente Enimont?
Nei Vangeli c'è una bellissima definizione di "IPOCRITA": Ipocrita è colui che si rifiuta di applicare a sè stesso il metro di giudizio che applica agli altri.

Provate ad insegnarlo, che sò, a G. Bush?

Mario Scafroglia 06.09.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

@ Ilario Moresco:
Intendo più trasparenza nel senso che dire
"Il blog www.beppegrillo.it, A NOME DI MIGLIAIA DI CITTADINI..."
equivale a dire che BankItalia è controllata da un po' di banche, senza dire quali. Informazione monca.
Mozilla quando si è fatta pubblicità sul New York Times con i soldi dei fan di Firefox, ha pubblicato tutti i nomi dei sottoscrittori.
Qui vedi un'immagine della pagina in questione:
http://www.mozilla.org/images/nyt_ad_large_2004.png
Questa è trasparenza. Confrontala con la pagina di Grillo e giudica tu stesso la differenza.

Ciao
Matteo

Matteo Balocco 06.09.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Avevo scritto un e-mail a John Hooper corrispondente da Roma del Guardian per chiedergli perché non avesse dato rilevanza all’appello su “Repubblica” del 1 settembre.

Questa è la sua gentile risposta:

=====================

Dear Mr Fabbri,

Thank you for your interest in the Guardian's coverage. It's much
appreciated. I wasn't in fact on duty when Beppe Grillo took out his
advertisement. I was on holiday at the time. But I am sure another
opportunity will arise to refer to him in a future World Dispatch.

With best wishes,

Yours sincerely,

John Hooper

=====================

Mi piacerebbe che John Hooper mantenesse la promessa pubblicando la lista dei parlamentari condannati in via definitiva, ma mi accontenterei anche di un bell’articolo sui voltagabbana!

Vai Beppe e continuiamo così! Con stima


Roberto Fabbri

Roberto Fabbri 06.09.05 14:37| 
 |
Rispondi al commento

io li farei giocare a forza4.... a forza 4... ....
ke gente... continuano a prenderci x il culto... bah

Marco Pierini 06.09.05 14:37| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!! LEGGERE E DIFFONDERE
Ho letto questo inquietante articolo e mi si sono rizzati anche i peli del c..o!!!
D' altra parte penso che se sia naturale che le lobby di potere (di qualsiasi tipo esso sia) cerchino strenuamente un modo per poter censurare anche l'ultimo baluardo della libera informazione!!!

http://www.disinformazione.it/palladium.htm

ZAGO DENIS 06.09.05 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma una persona(partito) che vuole governare un paese sa come operare???Voglio dire i programmi dove sono scritti??? ne sento parlare ma non ho visto nulla???
Non so tipo per gestire il tutto (scusate la semplificazione) quante "poltrone" o Ministri ci vogliono quanto? quanto costano?? Quali leggi vanno cambiate e come le vogliono cambiare???Quanto entrano in soldoni nelle casse dello stato e quanti si usano per questo e per quest'altro?? Bastano i soldi che entrano?? ma voglio tutto documentato?? ogni appalto va controllato, ogni lavoro programmato stabilita una cifra non la si cambia più!
Voglio dire una analisi vera è stata mai fatta???, un partito metta delle persone a lavorare per un paio di anni pubblicizza quello che vogliono fare e poi se la gente li elegge si vede se mantengono quello che hanno detto!!
Perchè se no mi candido pure io poi quando sono li vedo cosa fare??? tanto, prendo un economista un contabile uno che segue la cutura e spettacolo uno che cura la Difesa ecc. ecc.(senza sapere i costi e i problemi che comporta tanto quando sono li sono li)!
Voglio dire che è un gran casino governare un paese per questo ci vogliono persone corrette intelligenti insomma ci vule un grande coraggio e responsabilità (correggo ci vorrebbero) ad assumersi questi incarichi non è cosa da poco! mentre quelli che vogliono andarte al governo (come quelli che sono li) mi sembra non si preoccupino molto di questo l'importante e essere eletti e poi si vedra???!!!!!!
Non so forse oggi sono negativo e che mi sta passando la voglia di "gridare"
VAI AVANTI BEPPE DOMANI SARO' UN PO PIU' OTTIMISTA (spero)

Vittorio Cometti 06.09.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento

I Leghisti adesso che sono al potere non dicono più
"IN ITALIA SIAM CAPACI DI FARE SOLO LE PATATINE FRITTE" E' IL PARTITO PIU' INCOERENTE CHE ESISTA ,PREDICARE ROMA LADRONA (E FINO A QUI POTREBBERO AVERE ANCHE RAGIONE) PER ASSECONDARE IL POPOLO E POI
SEDERE SUI "TRONI" DI ROMA E GOVERNARE ASSECONDANDO
I "I SIGNORI DI ROMA" CHE ROBA INCREDIBILE....

Valerio Colombo 06.09.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento

vuole per cortesia qualcuno spiegare alla platea perchè la lega da un po di tempo ha preso
a difendere fazio quandonon piu di un paio di anni fa chiedevano continuamente la sua testa???

c'è di mezzo una certa banca legata a un certo movimento neo celtico, salvata dal naufragio da una certa banca centrale di un certo paese il cui
governatore per magia da un giorno all'altro
non è piu un ladrone ... che schifo la lega
li preferivo quando abbaiavano di secessione

gio roma 06.09.05 14:14| 
 |
Rispondi al commento

prox iniziativa: berlusconi vattene

che ne dite?

Luca Frangella 06.09.05 14:12| 
 |
Rispondi al commento

opinionista da biscardi..il buon castelli..non riesco più a smettere di ridere.. scusate

giacomo padrin 06.09.05 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego... vi prego, andate a vedere questo omino che scrive un blog!! O_O

http://superuomo.splinder.com/post/5588990#comment

SONO ALLUCINATA!!

Alessia Perusi 06.09.05 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Basta!
Ma è possibile che i nostri politici non abbiano ancora capito che siamo tutti stufi delle loro beghe, dei loro litigi da scuola elementare, del loro prenderci per i fondelli pensando che non ci accorgiamo di nulla?
Sinceramente non ne posso più di questi finti furbi che si fanno le leggi a loro comodo....nei tribunali dovrebbero scrivere "LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI" dato che già con l'immunità parlamentare i maggiori truffatori sono tutelati.
Perchè tutti i nostri "governanti" non provano a vivere come noi comuni mortali...pagando affitti, rate, bollette, benzina, telefoni e quant'altro con lo stipendio di un comune impiegato?
Se lo facessero solo un anno, forse capirebbero che le "manovrine" le dobbiamo fare noi per arrivare a fine mese!!!!
Caro Beppe, hai mai pensato a candidarti????
Non sarebbe una cattiva idea...
Pensaci...e grazie per questo blog!

flavia matta 06.09.05 14:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori