Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il politico e i suoi lacchè

  • 1332


il politico.jpeg

Il ruolo del politico è uno solo, quello di servire lo Stato. Il politico (ma perché chiamarlo ancora così?) è un nostro dipendente. Dipende dai nostri voti, dalle nostre tasse(con cui gli paghiamo lo stipendio), dai programmi che noi proponiamo o approviamo e che deve unicamente limitarsi ad eseguire.

Se il politico è nostro dipendente come è possibile che noi siamo a nostra volta suoi dipendenti e che, nella sostanza, faccia il c..o che gli pare? E’ peggio di un 69, infatti è un 90 gradi.

Dobbiamo abituarci a pensare al politico come a un nostro dipendente, le sue dichiarazioni non ci devono interessare, ma solo i fatti.
Non può prendere iniziative importanti senza consultarci.

Un dipendente che fallisce tutti i suoi obiettivi è licenziato dal datore di lavoro. Questo governo li ha falliti tutti ed è ancora lì.

La domanda corretta allora è: perché è ancora lì?
La mia risposta è che non siamo in democrazia. Chiamiamola con il suo vero nome: plutocrazia.
Comanda il denaro, chi ha soldi diventa deputato, capo del governo, può comprare pacchetti di voti, l’informazione, la televisione, i giornalisti.

E noi? Schiavi in casa nostra vediamo le dichiarazioni dei nostri dipendenti ogni sera per un quarto d’ora, le osservazioni compite dei loro lacchè, e ne veniamo incantati.
Va a finire che pensiamo pure che siano loro i padroni delle nostre vite.

Dobbiamo fare un salto di livello e pensare che il nostro futuro dipende da noi, non da loro, i nostri dipendenti.
La Rete in questo ci dà una mano, ma vanno cambiate anche le leggi, i padroni dei media non possono fare politica, anzi non devono neppure più esserci padroni dei media.

Avviso per l’appello Parlamento Pulito.

Chiunque voglia partecipare può fare un versamento sul conto corrente:
Intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: Parlamento Pulito

18 Set 2005, 14:48 | Scrivi | Commenti (1332) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1332


Tags: parlamento-pulito

Commenti

 

quanto tempo è passato...quante cose sono cambiate.

Maria G., Lecce Commentatore certificato 28.05.15 13:58| 
 |
Rispondi al commento

E' vero..il futuro dipende da noi...ma allora perchè preoccuparsi di chi governa??..destra o sinistra, buoni o cattivi..la storia della politica insegna che non c'è nessuna differenza, e mentre noi parliamo la cultura e soprattutto la sensibilità sociale crescono.
Come aveva già capito Shakespeare si fa solo...molto rumore per nulla....

Alessandro Marazzi 23.01.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe Grillo,
cosa più originale e sicura pur di non diventare un "politico buono, bravo"... è!?
...pensare al denaro e non tentar di dare il resto alla gente...
Ho degli ottimi ricordi quando nei primi anni 80, nel passeggiare a Nervi avevo occasione di intravvedere la tua "duetto rossa"; ti fermavi per una breve sosta, forse per salutare un Amico che ti aveva fatto cenno e... subito iniziava una atmosfera di allegria. Intrattenevi tutti, pur dicendo sempre che andavi di fretta. Si, in quel di Nervi, prima della discesa che porta alla stazione, fra l'edicola sulla destra e il bar ad angolo sulla sinistra. Esisterà ancora identico come era o sarà cambiato? Pensieri d'altri tempi.
Complimenti Beppe Grillo, sia per la tua enorme costanza, coerenza, sia per la tua semplicità nell'essere reale, vero a rischio di tutto e di tutti.

Con Amicizia e Rispetto
Gentleman (Morris)

Morris (Gentleman) 15.10.06 01:06| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E TUTTI QUELLI CHE LEGGERANNO QUESTO APPELLO...FACCIAMO IN MODO OLTRE A RIPULIRE IL PARLAMENTO,ANCHE LE NOSTRE STRADE CHE SONO IMBRATTATE DA IMMAGINI DEL "PORTATORE SANO" DI OTTIMISMO?
CI DICE DI STAR TRANQUILLI PERCHE',LE "SUE" PROMESSE SONO STATE MANTENUTE....
SVEGLIAMOCI,VI PREGO!!!!!
IO NON CONOSCO UN MODO MA SE C'E' LA POSSIBILITA',LEVIAMO QUESTE PUBBLICITA' REGRESSO....GRAZIE

federico viselli 15.12.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

L'unica verità della nostra democrazia capitalistica è che la menzogna produce ricchezza. Vedi la pubblicità. Tutto ciò che fa incassi è morale perciò autorizzato tanto ufficialmente quanto ufficiosamente.
Per questo si accetta la menzogna dei principi costituzionali.
La libertà è un concetto vuoto senza essere specificata (ai nostri politici consiglierei qualche lettura di Croce e Gentile tra uno show e l'altro). Libertà di chi? da cosa?
La libertà del capitalista è quella di arricchirsi senza limite anche se ciò vuol dire far soffrire altri uguali (giuridicamente) cittadini. I capitalisti non creano benessere dal nulla per cui gli dobbiamo anche l'anima. E' questo che succede in un campo di risorse condivise di proprietà pubblica. Non a caso si chiama Res-pubblica appartenente a tutto il popolo ormai composto di uguali soggetti di diritto; e chi gestisce il governo è stato nominato ministro - come dire un amministratore e non un princeps. Diversi tenori di vita non dovrebbero più giustificare abusi di potere e condizioni esistenziali al limite della sopravvivenza.

E' più facile che un cammello passi per la cruna di un ago.
Siamo noi i ricchi e siamo tutti responsabili.

Angelo Tateo 11.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

i politici non contano...rendetevi conto che conta il danaro e i suoi tesorieri... liberiamo le chiavi per tutti i pionieri...

e visto che le cose stanno così... ai fantocci in pantaloni, al parlamento italiano, preferiamo le bambole in gonnella (magari corta)
p.s.
no woman no cry

carlo musella 21.11.05 20:30| 
 |
Rispondi al commento

In realtà volevo solo poter pubblicare questo pezzo di tocqueville e stavo cercando un post a cui appiccicarcelo...


Se cerco d'immaginarmi il nuovo aspetto che il dispotismo potrà avere nel mondo, vedo una folla innumervole di uomini eguali, intenti solo a procurarsi piaceri piccoli e volgari, con i quali soddisfare i loro desideri. Ognuno di essi, tenendosi da parte, è quasi estraneo al destino di tutti gli altri... Al di sopra di essi si eleva un potere immenso e tutelare, che solo si incarica di assicurare i loro beni e di vegliare sulla loro sorte.
E' assoluto, particolareggiato, regolare, previdente e mite... Lavora volentieri al loro benessere, ma suole esserne l'unico agente e regolatore; provvede alla loro sicurezza e ad assicurare i loro bisogni, facilita i loro piaceri, tratta i loro principali affari, dirige le loro industrie, regola le loro successioni, divide le loro eredità; non potrebbe esso togliere interamente loro la fatica di pensare e la pena di vivere?

ariela spalla 06.11.05 18:58| 
 |
Rispondi al commento

caro mio, se i miei dipendenti fossero cosi' come li dipingi Tu, non solo non sarebbero più con me, ma farei di tutto perchè non arrecassero più danno nè ai miei concorrenti, ne alla categoria.
Ora mi assale un dubbio: cosa faccio? riassumo chi ho licenziato 5 anni fa? oltretutto il SUO curriculum e colmo di "fallimenti" di svarioni europei e nazionali.
Non mi piace la minestra riscaldata!!!

E se ci inventassimo "L'ISOLA DEI PENOSI" alias " lo tzunami sia con te!".

ok, sto sognando.

Ma tornando a noi che si può fare per essere di nouvo orgogliosi di essere italiani?????

Spero di non aver offeso nessuno, anche se loro ce la mettono tutta ogni giorno per prenderci per i fondelli... i miei DIPENDENTI

manrico genoni 20.10.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

"Economist": premier nei guai. "Le Monde": è un colpo duro

"Trials and tribulations" scrive The Economist, "processi e guai". I commenti della stampa straniera alla bufera sollevata in Italia dalla sentenza Imi-Sir/Lodo-Mondadori descrivono un Silvio Berlusconi in difficoltà, impegnato in un durissimo confronto tra politica e magistratura. Il prestigioso settimanale inglese ripercorre le tappe del processo per corruzione finito con la condanna di Cesare Previti, "uno degli amici più stretti di Berlusconi". Il quale Previti, "riconosciuto colpevole adesso nel caso Mondadori, agiva nell'interesse del signor Berlusconi...". Ecco perché, secondo l' Economist , la sentenza lascia il premier "in difficoltà". Riguardo alla lettera del Presidente del Consiglio pubblicata giovedì dal quotidiano Il Foglio , l' Economist prevede pesanti sviluppi politici: "L'affare diventa serio per l'Italia, non solo per il Signor Berlusconi. Dopo il verdetto, il primo ministro ha auspicato un'immunità parlamentare più forte, denunciando i "magistrati politicizzati"". Lo scontro in atto, conclude il settimanale, non è certo il primo. "Ma finora è il peggiore". Severa la stampa tedesca, dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung alla Welt . Per il quotidiano "liberal" Sueddeutsche Zeitung , accusando i giudici di preparare "un colpo di Stato contro il suo governo" Berlusconi ha toccato un "nuovo apice", il che dimostrerebbe come il Cavaliere "non capisce molto di democrazia". E in Francia il quotidiano di sinistra Liberation titola: "Berlusconi vilipende la giustizia italiana" . Mentre Le Figaro mette in discussione la serietà della testimone Stefania Ariosto. Le Monde descrive Previti come "l'amico, l'avvocato e l'uomo d'ombra" del premier, definendo la condanna del parlamentare come "un duro colpo per Berlusconi". Nonché una "possibile ombra" sulla prossima presidenza italiana dell'Unione Europea.

sul Corriere della Sera

Ma ci rendiamo conto in mano a chi siamo.....
BASTA E' ORA DI SMETTERLA CON QUESTO PORTATORE NANO DI DEMOCRAZIONE, CAMBIAMO PAGINA, ANZI LIBRO!!!!!!!!

Marco Carrara 13.10.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

" MA NON VI SIETE ANCORA RESI CONTO CHE FINIREMO PER DIVENTARE COME L'ARGENTINA"
BUENA VIDA

mirko-wiks 29.09.05 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe sei un mito!!

Paolo Simoni 28.09.05 21:20| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla sentenza di assoluzione del ns "amato" Presidente e dei suoi lacchè.
E' una vergogna che si trovi il tempo di di fare delle leggi a proprio uso e consumo, lasciando fuori dal carcere tanti cosiddetti finanzieri, quando ci sono migliaia di rispamiatori, truffati da quest'ultimi che non trovano un briciolo di giustizia. Come dice una persona che ritengo un amico ." Ma che ca++o succede". Caro Beppe (se posso darti del tu)continua così, sei tutti noi.

carmelo gallo 28.09.05 21:01| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!! siamo cassandre,non è vero che non riusciamo ad arrivare alla fine del mese,non è vero che abbiamo perso la libertà,non è vero che attraversiamo la crisi più nera della storia della nostra repubblica,perchè siamo il paese con il piu alto numero di auto e di telefonini in europa.ho un auspicio,spero che il nano diventi ricco come noi,e con le sue leggi e con il nostro stipendio (ricco) si curi il CANCRO!!!

danilo calabrese 28.09.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i politici sono nostri dipendenti, come mai guadagnano più di noi?

marco saccon 28.09.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho inviato una mail riguardante una situazione di mobbing circa 2 mesi fa senza aver avuto alcuna risposta. Pertanto chiedo se è possibile rispondermi o avvisarmi se è stata smarrita.
Grazie e cordiali saluti.

ROBERTO CARNEVALE 28.09.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
perche' devi restituire la carta d'identita'?
La cittadinanza italiana ce la si guadagna essendo persona onesta, lavoratrice e rispettosa di leggi e costituzione.
Semmai facciamo in modo che venga tolta a chi non dimostra di conoscere l'educazione civica. Indica tu qualche persona onesta da votare alle prossime elezioni, altrimenti siamo punto a capo

tomas basso 27.09.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cosa ne pensi della sentenza che ha mandato assolto il nostro Presidente del Consiglio?.
Ritieni che le migliaia di risparmiatori truffati si sentano più tranquilli al pensiero che il falso in bilancio non è più reato se "commesso in buona fede"?

Sarei felice di conoscere il tuo personale parere sulla truffa in buona fede.

Un Abbraccio - Alberto

Alberto Villani 27.09.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che fino a che le persone non diventeranno coscienti del loro potere, non saranno mai capaci di ribellarsi, e fino a che non si saranno ribellate, non diventeranno mai coscienti del loro potere...

Marcello Gardella 26.09.05 21:55| 
 |
Rispondi al commento

di certo sarebbe bello vedere il popolo italiano che si ribella hai soprusi che ogni giorno percepiscono.
forse basterebbe per un periodo di tempo chiudere gli stadi in modo di far fermare e ritornare a riflettere quelle persone che anno il cervello soffocato dal gioco del pallone ,percarita non ho niente in contrario al pallone anzi serve per un po' di distrazione pero' questo succedeva moltissimi anni fa , ora il pallone e' solo un mezzo per poter tenere il popolo italiano impegnato inaltre direzioni , un altra cosa state attenti ha quello che diconio i telegiornali cerchiamo di pensare a 360 gradi e che tutto quello che si dice e' per secondi fini ,pensiamo un po' anche ha questi immigrati sono persone come noi , ora invece certe persone vogliono riportare una sorta di razzismo e di cattiveria verso chi e' differente da noi , e mi preoccupa ancor di piu' vedere scritte sui muri come :fascismo attivi , forza nuova , anticomunismo , e qunataltro ragazzi stiamo tornando indietro con i tempi facciamo attenzione

pisapia stefano 26.09.05 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Notizia di circa mezz'ora fa: Il nostro presidente del consiglio (che Dio ce lo preservi!) si è appena autoassolto nel processo All Iberian, grazie ad una legge appositamente confezionata dalla propria maggioranza. Questa è solo l'ultima delle numerose imprese compiute dal nostro "conducator". In Italia ci sono infinite ragioni per una rivoluzione al giorno, ma il popolo italiano non si ribella, dorme. Perché? Non abbiamo ancora raggiunto il fondo? E la sinistra cosa fa? Di fronte a simili enormità si limita alle solite "vibrate" proteste? Sulla base di tutto ciò vengo convincendomi che il centrodestra vincerà anche le prossime elezioni (magari anche grazie all'appoggio dei servizi segreti dell'amico americano). Che tristezza e che squallore!!
Beppe se ti viene un'idea geniale contro tutto ciò ti seguirò fino in fondo. Ciao
Giuseppe

Giuseppe Pappacena 26.09.05 19:38| 
 |
Rispondi al commento

esultate italiani il nano e' stato assolto x il falso in bilancio tra l'esultanza dei suoi avvocati-parlamentari che la legge piu' innovativa (la cancellazione del falso in bilancio) a livello mondiale fara' scuola, ora mi auguro di no, ma per i cari truffati dai vari tanzi,cragnotti,vanne marchi etc etc,c'e' il pericolo che tra qualche mese si vedranno recapitare una bella ingiunzione di risarcimento da parte dei sopra indicati perche'sono loro che volevano arrichirsi truffando.......

roberto valentini 26.09.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento

I miei 2 cent. Perché scrivere c...o o c..o?
Tanto si capisce lo stesso e non è che suoni più fine. Anzi, sembra quasi un inutile moralismo tipo "vorrei ma...". Quando va detto va detto, e che cazzo! :]
Complimenti per tutto.

Andrea Locatelli 26.09.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, non sono Comunista e tantomeno uno di questo Governo, ma fai un po di confusione secondo me non è il governo che deve dimettersi, un altro governo di sinistra credi cambi qualcosa? Sono i Politici UOMINI che devono andarsene tutti, da destra e sinistra, sono ladri, malandrini, truffatori, esseri senza una dignita morale PARASSITI.
Ma questi non li smuovi secondo te quando uno prende lo stipendio dorato, credi che abbia volfia di andarsene? poi sendo te, uno che prende questo stipendio dorato....credi che capisca come si può vivere con 1.200 euro al mese figli a carico e magari un mutuo?
CHE NON FACCAINO RIDERE I POLLI....
Mi ci metto anche io.....siamo tutti un bel popolo di PECORE proti a prenderlo nel cxxo sempre tutti i giorni..il fatto grave è che ci siamo abituati e ci sat piacedo a prenderlo nel cxxo.

Con grande disprezzo e profonda avversione di questi UOMINI POLITICI

Ti saluto Fausto

Fausto Lorenzi 26.09.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

MALTRATTATI!

Da L'ESPRESSO n.38 del 29.9.05 (sic!) - pag. 15 - "Caro Bettino, aiutami!"
M.L. segnala che nel libro di U. Cicconi "Segreti e misfatti, gli ultimi vent'anni con Craxi" edizioni Sapere 2000 viene pubblicata la lettera del 22.4.1980 con cui il cittadino Silvio Berlusconi si rivolge all'onorevole Bettino Craxi, lamentando: " (risulta che) ...la Polizia Tributaria si interesserà a me (...) e questo significa paralizzare la mia attività. (...) Possibile che la mia situazione meriti tutta questa attenzione considerato che a 43 anni sono tra i primissimi contribuenti di Milano? (...) Credo ci siano poche persone che in Italia vantano questa situazione contributiva. Ciononostante siamo (? plurale majestatis? - Nota del Trascrittore) stati bersagliati da una serie continua di visite e di verifiche (...) è proprio per questi precedenti e CON LA CONVINZIONE QUASI DI ESERCITARE UN DIRITTO DI CITTADINO MALTRATTATO che mi permetto di interessarti. Grazie di cuore per quello che crederai sia giusto fare. Silvio."

Le maiuscole sono mie. I commenti, se ne avete, vostri, amici bloggers.

volpe giuseppe 25.09.05 13:47| 
 |
Rispondi al commento

CARO, CARISSIMO BEPPE... l'ho vista per la prima volta dal vivo al PalaMazda di Milano. Condivido chiaramente la sua linea e, avendo 35 anni sono preoccupato per il futuro del nostro paese. Sono indignato per i nostri "dipendenti" politici ma cosa aggiungere a quanto già detto da lei e altri suoi fans. Sappia che non è solo ma a partire da me, vi è un esercito immenso di brave persone che tifano per lei.Mi permetta di inviarle un forte abbraccio.
P.S. anch'io, dipendente dell'A.T.M. di Milano e conducente di autobus di professione nel mio piccolo sono "scomodo" - sapesse quante ne ho viste....- Un buon motivo per capirla molto bene.
Gianluca Celentano

Gianluca Celentano 24.09.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, quando tu dici che dovremmo abituarci a considerare i politici come nostri dipendenti forse dimentichi CHI ha votato per l'attuale maggioranza 4 anni fa. Questo governo è stato votato da una sterminata massa di sognatori che non credeva tanto al fatto che il Cavaliere fosse un genio della politica e dell'economia (che non lo fosse era evidente fin dall'inizio), ma sperava nel fatto che lui fosse capace di bloccare il Paese a quei favolosi anni '80 a cui tutti i 40enni di oggi sono un po' affezionati. Gli anni in cui volere era potere e poco importa se un cialtrone da un giorno all'altro diventava amministratore delegato di un impresa, oppure ministro, perchè tanto la competitività della nostra industria passava attraverso la svalutazione della lira, scuole e ospedali erano costruiti facendo debito pubblico, non certo con i soldi delle tasse che tutti evadevano in allegria. La sinistra al governo ha fatto cessare per sempre il primo giochetto e ha tentato di invertire il secondo. Onde per cui le cose non erano più facili come prima, bisognava rimboccarsi le maniche. Gli italiani hanno detto di no, hanno preferito inseguire una foto in bianco e nero di un italietta che non sarà mai più. E infatti il Cavaliere ha provato a bloccarla, non prendendo decisioni di rilievo per 4 anni, i risultati si vedono oggi e anche chi voleva gli anni '80 adesso comincia a pensarci sopra due volte.
Ma attenzione: che vinca destra o sinistra il sistema è sempre quello degli "amici degli amici", su questo non c'è differenza. Dai, siamo onesti, noi dentro questo sistema ci sguazziamo, è nel DNA degli italiani.
Schiavi in casa nostra? No, PIRLA in casa nostra, che è molto peggio.

Luca Trombella 24.09.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

A 62 anni, dopo aver vissuto il miracolo economico e partecipato al'68,ritrovarmi a rimpiangere i tempi della DC è quanto di peggio potesse capitarmi. Come fanno i miei concittadini (la maggioranza) a non capire che solo se si abbatteranno le barriere ideologiche si potrà costruire una società migliore! Che dovrà essere non la nostra o la loro: globale, vista l'attualità di questa parola! Vorrei poter fare qualche cosa anch'io.Potrò fare poco,ma vorrei poter partecipare perchè libetà è partecipazione.
Come diceva Gaber. "A disposizione, ahhh!"

Lauro Antoniucci Commentatore in marcia al V2day 24.09.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Alla cortese att.ne del :
Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Le chiedo perchè non fare le elezioni anticipate o ovviare con un governo tecnico di transizione.
Secondo il suo autorevole parere tecnico, chi vorrebbe che investa in Italia con un ministro dell’economia dimissionario e un governatore come Fazio ancora lì?
In Italia soldi non ne entrano più e la collocazione dei titoli di stato all’estero, che servono a ridurre il nostro debito pubblico, sta diventando impossibile.

Le chiedo gentilmente, a nome mio e della mia famiglia che vorrebbe crescere con un governo più stabile e sicuro alle spalle, di intervenire.
Distinti Saluti

Maurizio Barone 23.09.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao consiglio a tutti di consultare più i giornali europei ad esempio:

http://www.bbc.co.uk/
http://economist.com/
http://www.ft.com/

Alessandro testi 23.09.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!
leggo il blog di Beppe Grillo ogni giorno, perchè è una delle poche fonti di informazione a spiegarmi qualcosa di comprensibile sulla nostra politica che ogni giorno di più assomiglia a una torre di Babele.
Francamente per quanto mi sforzi di leggere giornali e notiziari e i vari "Ballarò", sono molt0o confusa.
Ho 22 anni, a scuola non si è mai parlato di politica, i prof avevano paura di influenzarci ed ora mi ritrovo ad avere un diritto di voto che non posso usare, che senso ha avere un diritto, un potere come questo e non saperlo usare?
Come si fa a mandare a casa un governo se molti degli amici che ho pensano al calcio e dove andrà Cassano? e molte mie amiche guardano solo l'isola dei famosi e i vari reality?
Vorrei sapere se c'è qualche sito che spieghi un pò la politica un pò di storia della politica quella di cui nessuno parla o racconta, ma tutti danno un'opinione...
DC, AN, LEGA etc cosa hanno fatto prima, come era la sinistra...e la destra?
Io ero piccola sette anni fa, anche cinque anni fa e nel frattempo è cambiato un governo e basta, è spiazzante farsi un'opinione o dire io sono di...io per esempio sono di BOH!
Grazie ancora a Beppe Grillo che ogni giorno mi aiuta a sbroglkiare la matassa e a spiegarmi quello che non si impara a scuola e che i giornali danno per scontato!

Malù Ranieri 23.09.05 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!
leggo il blog di Beppe Grillo ogni giorno, perchè è una delle poche fonti di informazione a spiegarmi qualcosa di comprensibile sulla nostra politica che ogni giorno di più assomiglia a una torre di Babele.
Francamente per quanto mi sforzi di leggere giornali e notiziari e i vari "Ballarò", sono molt0o confusa.
Ho 22 anni, a scuola non si è mai parlato di politica, i prof avevano paura di influenzarci ed ora mi ritrovo ad avere un diritto di voto che non posso usare, che senso ha avere un diritto, un potere come questo e non saperlo usare?
Come si fa a mandare a casa un governo se molti degli amici che ho pensano al calcio e dove andrà Cassano? e molte mie amiche guardano solo l'isola dei famosi e i vari reality?
Vorrei sapere se c'è qualche sito che spieghi un pò la politica un pò di storia della politica quella di cui nessuno parla o racconta, ma tutti danno un'opinione...
DC, AN, LEGA etc cosa hanno fatto prima, come era la sinistra...e la destra?
Io ero piccola sette anni fa, anche cinque anni fa e nel frattempo è cambiato un governo e basta, è spiazzante farsi un'opinione o dire io sono di...io per esempio sono di BOH!
Grazie ancora a Beppe Grillo che ogni giorno mi aiuta a sbroglkiare la matassa e a spiegarmi quello che non si impara a scuola e che i giornali danno per scontato!

Malù Ranieri 23.09.05 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho finalmente mandato il mio contributo per Parlamento Pulito.
Devo dire che ho qualche riserva sull'iniziativa ma, riflettendoci sopra, ho deciso che, in questo momento, non fare nulla (potendo fare qualcosa) è infinitamente peggio che sbagliare.
Inoltre questa è una di quelle occasioni in cui posso, insieme agli altri, rivendicare davvero la mia dignità di cittadino, il mio diritto ad esprimere almeno un po' il mio pensiero.
Voterò, quando sarà il momento. Ma che mi vengano a dire che il voto è la più alta manifestazione della democrazia mi pare un tantinino ipocrita considerato come poi la mia indicazione di elettore viene manipolata. Il voto è certamente una delle garanzie del sistema democratico, ma direi che oggi come oggi ci stanno lasciando il voto e togliendo la democrazia (non solo in Italia). E, in Italia, con gente pronta a cambiare, secondo convenienza, le regole del gioco!
Non mi illudo che l'iniziativa Parlamento Pulito ottenga grandi risultati. Un po' alla volta, purtroppo, anche iniziative di questo genere verranno a noia e, tra l'altro, c'è chi ha denaro sufficiente per comprarsi centinaia di pagine di giornali (quando non i giornali stessi) e per comprarsi migliaia di firme.
Tutto questo lo metto in preventivo ma non toglie nulla alla soddisfazione che provo nel potere, (una tantum, due tantum....?) dire un po' di più la mia.
Grazie Beppe!

volpe giuseppe 22.09.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GRILLO CONTINUA COSI'!

Ho effettuato il versamento per il parlamento pulito.
Continua con rigore e non ci deludere, ti seguiamo.

Un consiglio: Si potrebbe migliorare l'impostazione e la logica del sito? Le pagine spesso sono troppo pesanti e non permettono una facile ed intuitiva navigazione. Anche in questo momento non sono del tutto sicuro di esser finito nel blog giusto!

CIAOOOOOO

Alessandro Testi 22.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

"i tipetti dell'opposizione sono incapaci"
Cara Ilaria
non sono d'accordo con te per 2 motivi: primo perchè le azioni degli incapaci sono anche più pericolose di quelle dei delinquenti; secondo perchè mi sono rotto le palle di essere governato dai meno peggio. quasi quasi mi verrebbe da dare ragione a platone quando proponeva l'aristocrazia (oi aristoi= i migliori) come forma ideale di governo

jacopo cepparo 22.09.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto nel documento delle condanne, il nome di Vittorio sgarbi, condannato a qualche mese per aver truffato lo stesso ministero(dei beni culturali)che gli dava lavoro. Terribile vero! Forse meriterebbe un encomio per cio che ha fatto! Ma in che mondo viviamo!?!

Marcello Gigante 22.09.05 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto nel documento delle condanne, il nome di Vittorio sgarbi, condannato a qualche mese per aver truffato lo stesso ministero(dei beni culturali)che gli dava lavoro. Terribile vero! Forse meriterebbe un encomio per cio che ha fatto! Ma in che mondo viviamo!?!

Marcello Gigante 22.09.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Per Iacopo Cepparo

anche a mio parere non tutti i mali d'Italia dipendono da questo governo, ma credo che questo governo rappresenti un vero e proprio pericolo pubblico: sono pericolosi e vergognosi...i tipetti dell'opposizione sono incapaci, ma male non fanno...e tra i due mali preferisco il minore..

Ilaria Bruni 22.09.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il responsabile dei nostri dipendenti sia intelligente da capire che forse è arrivato il momento di lasciare il suo incarico.
Era ora.

Andrea Cozzi 22.09.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro mr. Castaldi, mi scuso per il deficiente e per essere stato ineducato!!

Ma non vedo come si possa mantenere la calma con chi va predicando il buon governo di berlusconi!!

Mi sembra che le deliranti dichiarazioni dell'altro ieri (roba da camicia di forza), chiudono il cerchio di un quinquennio dove il delirio è stato all'ordine del giorno!!

E ci sarebbero degli insani di mente (milioni) che vorrebbero ri-affidare il Paese ad una banda di mentecatti. Alla vigilia di un periodo che si preannuncia come uno dei più critici nella storia del panorama geopolitico ed economico mondiale!!

E' troppo difficile mantenere la calma!!

Saluti e voti centro-destra mi raccomando!!

Cosa propone berlusconi? Apertura di nuovi casinò? Incremento di lotto e lotterie varie? Più gratta e vinci? Tagli alla Sanità ed allo Stato sociale? Alleanza con la lega e smantellamento della struttura dello Stato?

Eh sì, Bertinotti ha proprio le idee confuse!! Invece erlusconi e bossi-calderoli-borghezio-ce.......ce le hanno chiarissime!!

Saluti a tutti

ivan verdi 22.09.05 10:35| 
 |
Rispondi al commento

scusate ......mi inserisco, chiedo a beppe ed al popolo del blog...............forse arrivo in ritardo............in molti l'hanno già visionato e ne avete già parlato ,non so........
comunque consiglio di procurarvi il dvd ''911 IN PLANE SITE ''vi sono anche i sottotitoli in italiano..............questa indagine sviluppata da un giornalista americano Dave vonKleist approfondisce gli avvenimenti dell'11 settembre ............sono rimasto allibito ,ma soprattutto per il fatto che i media italiani non ne hanno parlato..................si parla di cospirazione.......la notizia e l'indagine più scandalosa è quella che l'attentato al pentagono non è stato fatto con un areo........non sono stati trovati pezzi di aereo.............ed in più altre notizie ed analisi...........sono sconvolto e questo ...gli stati uniti è lo stato ,la democrazia migliore al mondo? C'è veramente da avere paura per il futuro dei nostri figli.........perchè noi 40-50enni non siamo riusciti a fermare questa barbarie.............non tutto è perduto impegnamoci, urliamo non stiamo fermi

stefano tavolato 22.09.05 10:33| 
 |
Rispondi al commento

ma porca pu....a beppe, andiamo!
quando scrivi, forse sarà solo una mia impressione ma, tuoni contro l'attuale governo dando l'impressione che sia lui proprio l'origine dei mali dell'italia. perchè prodi farebbe di meglio? o qualunque altro uomo o schieramento ATTUALMENTE presente nel panorama politico?
Ma dai! il problema è che sono (i politici) troppo concentrati a massimizzare i sistemi, a tentare di essere eletti, ad esercitare il potere per il gusto di farlo, a trovare soluzioni di problemi di cui non conoscono l'esistenza: bisogna mandarli a casa tutti.
questo si può fare in 2 modi:
1)una rivoluzione (non mi piace ci muore troppa gente)
2)si cambia dall'interno (meglio)
quindi, o beppe, organizzati, candidati, vinci

jacopo cepparo 22.09.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

ma porca pu....a beppe, andiamo!
quando scrivi, forse sarà solo una mia impressione ma, tuoni contro l'attuale governo dando l'impressione che sia lui proprio l'origine dei mali dell'italia. perchè prodi farebbe di meglio? o qualunque altro uomo o schieramento ATTUALMENTE presente nel panorama politico?
Ma dai! il problema è che sono (i politici) troppo concentrati a massimizzare i sistemi, a tentare di essere eletti, ad esercitare il potere per il gusto di farlo, a trovare soluzioni di problemi di cui non conoscono l'esistenza: bisogna mandarli a casa tutti.
questo si può fare in 2 modi:
1)una rivoluzione (non mi piace ci muore troppa gente)
2)si cambia dall'interno (meglio)
quindi, o beppe, organizzati, candidati, vinci

jacopo cepparo 22.09.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Per Fabio Masetti. Postato il 21/09 alle 0110
Mi sono fatto un’idea del tutto personale della lotta alla Mafia che poi non è tanto peregrina. Lo sanno tutti che Mafia-Politica-Appalti sono inscindibili. Il ministro Lunardi ha detto che dobbiamo convivere con la Mafia. Ma siccome il pesce puzza dalla testa, se il Capo della Procura vale poco oppure non mette lo sprint ai suoi collaboratori le inchieste vanno a farsi fottere ed il Tribunale ha buon gioco a smantellare prove e testimonianze. E quindi penso, concludendo, che il Procuratore Grasso non sia all’altezza del ruolo e la Mafia gongola?
P.S.: Che cosa ha fatto lo Stato per difendere Borsellino ben sapendo che Lui oltre a raccogliere l’eredità di Falcone era un morto che camminava???????????

Paolo Tarquini 22.09.05 01:26| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> PER FINIRE >>>>>>>>>>>>>>>>>>
Sempre di Travaglio e di Peter Gomez è uscito “L’amico degli amici” tutti gli atti processuali di Dell’Utri colluso con la Mafia insieme al suo grande amico Silvio Berslusconi. Vado a comperarlo. Ma è giusto che noi meritiamo questa gente? E chi la vota? Le mie lotte le ho fatte e tante dal ‘68 in poi ora sono pensionato ed allora confido in GRILLO avanti fai pubblicare la lista dei Parlamentari inquisiti e avanti tutti noi a sostenere Beppe per fare un po di pulizia. Scusate per la lunghezza. A riscriverci ************** F I N E ***************

Paolo Tarquini 21.09.05 23:26| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>>>>>>>>>>>
I PARLAMENTARI TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
Processo Andreotti
Il 4 marzo 1993 il Sen Andreotti è iscritto nel registro degli indagati.
Alcuni dichiarano pag. 160:
FINI: “Mi sento a disagio nel frequentare questo Parlamento e chiederò ai gruppi parlamentari missini di non partecipare più ai lavori della Camera”
S.ROMANO - “E’ il processo politico che ci sta maggiormente a cuore……. Ci auguriamo che Andreotti e Forlani possano provare di fronte ai giudici la loro innocenza”.
V.FELTRI - “E’ impossibile che tutto il castello accusatorio sia parto della fantasia dei picciotti passati dalla piovra alla Giustizia“.
23 ott 1999 Andreotti viene assolto dalla V sezione del Tribunale di Palermo in base all’articolo 530 comma 2 perché il fatto non sussiste. Pag.183
La sentenza viene impugnata dalla Procura in appello segnalando tutte le incongruenze malgrado la testimonianza di 39 pentiti che accusano e nessuno di questi è stato denunciato per calunnia.
Il 2 mag 2003 i giudici della 1 Sezione della Corte di Appello di Palermo ribaltano la sentenza di primo grado. Inoltre dichiarano di non doversi procedere nei confronti dello stesso Andreotti in ordine al reato di associazione per delinquere ……… commesso fino alla primavera del 1980 per essere lo stesso reato estinto per prescrizione.
Pag. 208
Il 15 ott 2004 la II sezione penale della Cassazione accoglie la richiesta della pubblica accusa, respinge quelle della difesa e condanna l’imputato al pagamento di cospicue spese legali. Pag. 243
Da destra a sinistra TUTTI gridano all’assoluzione ma il contenuto è il seguente: “La Cassazione, ribadendo l’assoluzione per i fatti successivi, ha confermato che fino alla primavera del 1980 l’imputato ha commesso il reato di associazione con i mafiosi dell’epoca, capeggiati da Stefano Bonatade, autore di gravissimi delitti” Pag.245-
Sempre di Travaglio e di Peter Gomez è uscito “L’amico degli amici” tutti gli atti processuali di

Paolo Tarquini 21.09.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

la difinirei una vasta partitocrazia

protti paolo 21.09.05 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho visto un programma (ballarò) dove si attaccava un piccolo povero uomo che malauguratamente trovatosi nella posizione di vice capo di governo in un momento di “improvvisa” crisi non trovava altre vie di fuga che macroallargare argomenti da ambiti strettamente legati ai problemi di noi cittadini umili ad argomenti di non facile comprensione per chi non abbia mai seguito almeno una lezione di economia politica o politica economica.

Costui, conosciuto come Tremonti, vistosi più volte attaccato, anche se non direttamente, e con le spalle al muro data la veridicità delle accuse s’appigliava come un bimbo alla lacrima “maestra tutti mi prendono in giro!!!”, nonché gettando battute di poco senso (non ha riso anima viva) in risposta alle provocazioni del serale rivale Fassino. Il quale aveva dalla sua il proiettile pronto da scagliare contro la croce rossa vista la crisi in cui viene lasciato il paese all’alba delle elezione 2006.

Si è parlato di proporzionale antipodo di maggioritario come se fosse il più grande problema ch’attanaglia l’Italia in questo momento, di cambiamenti e scelte sociologiche, di debito pubblico ed investimenti in grandi strutture, di buchi nel bilancio dello Stato e di “soluzioni”, di finanziaria...

Il tutto condito dalla continua e gratuita presa di posizione contro, logicamente, il centro destra...ieri sera ho avuto un deja vu….era come se la stessa cosa fosse accaduta 5 anni fa anche se con numeri lievemente diversi e con chiacchere di problemi di diversa maschera ma ugual natura..
La natura di qualsiasi problema politico, economico e societario? L’oligarchia d’attori alla quale sottostiamo.

Un certo Gorge Orwell aveva già raccontato una storia in un libro nel 1950 intitolato 1984 e quasi quasi c’ha azzeccato...

Cambiano i nomi, gli schieramenti, i colori ma la merda rimane merda...
E sotto ci siamo noi...prima o poi finiremo di scavare in basso per scappare e inizieremo, anzi abbiam già iniziato a scavare in su!

Enzo pancani 21.09.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Cara signora Pizzigoni,
lei, che considera becero chi non la pensa come lei, aprirebbe la porta di casa sua a chi dovesse venire nella sua dimora a spargere escrementi (ci tengo a precisare che non mi sto riferendo ad alcuno in particolare: non agli omosessuali, nemmeno agli extraocmunitari)? Ebbene, io no. La politica della porta aperta a tutti i costi porterà sicuramente a devastanti conseguenze, conseguenze che, purtroppo, saranno sulle spalle dei miei figli. Non so quanti anni abbia lei, io ho figli di pochi anni e tremo al pensiero del mondo che gente poco lungimirante sta preparando loro.
Bruna

Bruna Corbetta 21.09.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>>>>>>>>> SECONDA PARTE >>>>>>>>>>>>>>>>>
Quel libro lascia veramente senza parole e con una miriade di dubbi, di perché, di come è possibile e tanti altri.
Ma non è un romanzo i loro autori non sono stati denunciati per calunnia o altro, i documenti sono atti pubblici a disposizione di tutti e ce n’è per tutti i gusti senza distinzione giallo, rosso, verde e nero. Ma a me a lasciato una considerazione: quando la Magistratura tocca uno di Loro sono TUTTI coesi e pronti a scagliarsi contro i magistrati che sempre Loro vorrebbero asserviti. Qui di seguito riporto qualcosa di particolarmente interessante (almeno per me)prego sig. De Florio Saverio ed anche il sig. Le Rose Benito:
Un Ministro della Repubblica Italiana:
Pag. 69 - Piero LUNARDI il 22 ago 2001 in un discorso dice che “Bisogna convivere con la mafia”
Il Parlamento vola in alto e si fa gli affari suoi e quindi abroga e istituisce:
Pag. 70 - Legge che limita a 180 giorni il tempo a disposizione per i collaboratori per confessare tutto quello che sanno;
Legge che cancella il falso in bilancio (che presa per il c….lo per gli azionisti)
Legge che rallenta ed ostacola le rogatorie internazionali
Legge dietro il pagamento del 2,5% dei capitali illecitamente accumulati ed esportati all’estero
IL GOVERNO DI SINISTRA
La Bicamerale
Il 22 gen 1997 nasce la bicamerale con D’Alema presidente e Scalfaro raccomanda di lasciare fuori la giustizia perché non prevista dalla commissione che l’ha fatta nascere.
Pag. 125 - L’11 feb 1997 D’Alema si rimangia le promesse e si inchina alla volontà di Berlusconi spalleggiato da Giuliano Ferrara. Estensore della riforma della Giustizia è Marco Boato (ex lotta continua, ex radicale ed ex socialista). La riforma è sposata completamente da Licio Gelli Ad ottobre del 1998 la Bicamerale esce di scena perché cade il governo Prodi
I PARLAMENTARI TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
Processo Andreotti
Il 4 marzo 1993 il Sen Andreotti è iscritto

Paolo Tarquini 21.09.05 21:46| 
 |
Rispondi al commento

A quel signore che lamenta la mancanza di posti di lavoro e che, ovviamente, incolpa Berlusconi ed il suo governo, premesso che non sono estimatrice di Berlusconi, vorrei suggerire di informarsi, prima di sparar giudizi insensati. Ha presente, il signore suddetto,le prestazioni occasionali (esistente da almeno 20 anni,quando Berlusconi pensava solo a costruir case e ad acquistare reti televisive agonizzanti), si ricorda dei famigerati co.co.co (non meno di dieci anni) o degli stage che migliaia di neolaureati hanno seguito ad introito zero? Finiamola, signor Beppe ed accoliti, di gridare "piove governo ladro".
Mi rivolgo adesso a quell'altro bel tomo che ce l'ha con la competizione. Io invece ce l'ho con lo sfruttamento. Son d'accordo anch'io che tutti devono avere il minimo indispensabile, ma se davvero non può provvedere per conto proprio; quando però - e lo so per certissimo - ci sono persone che lavorano in nero e prendono i sussidi, ci sono persone che prendono le invalidità e stanno meglio di me (povero pir*a che sgobba dalla mattina alla sera e paaaaga le tasse, tante, ma tante), ci sono persone che non competono, ma non fanno un accidente alla faccia del solito fesso che lavora. E... noooo! Altro che contro la competitività e la meritocrazia. Contro gli sfruttatori e soprattutto contro quegli ipocriti che si fingono buoni, ma che in realtà fanno parte del congruo gruppo degli sfruttatori in pectore! Bruna

Bruna Corbetta 21.09.05 21:41| 
 |
Rispondi al commento

A quel signore che lamenta la mancanza di posti di lavoro e che, ovviamente, incolpa Berlusconi ed il suo governo, premesso che non sono estimatrice di Berlusconi, vorrei suggerire di informarsi, prima di sparar giudizi insensati. Ha presente, il signore suddetto,le prestazioni occasionali (esistente da almeno 20 anni,quando Berlusconi pensava solo a costruir case e ad acquistare reti televisive agonizzanti), si ricorda dei famigerati co.co.co (non meno di dieci anni) o degli stage che migliaia di neolaureati hanno seguito ad introito zero? Finiamola, signor Beppe ed accoliti, di gridare "piove governo ladro".
Mi rivolgo adesso a quell'altro bel tomo che ce l'ha con la competizione. Io invece ce l'ho con lo sfruttamento. Son d'accordo anch'io che tutti devono avere il minimo indispensabile, ma se davvero non può provvedere per conto proprio; quando però - e lo so per certissimo - ci sono persone che lavorano in nero e prendono i sussidi, ci sono persone che prendono le invalidità e stanno meglio di me (povero pir*a che sgobba dalla mattina alla sera e paaaaga le tasse, tante, ma tante), ci sono persone che non competono, ma non fanno un accidente alla faccia del solito fesso che lavora. E... noooo! Altro che contro la competitività e la meritocrazia. Contro gli sfruttatori e soprattutto contro quegli ipocriti che si fingono buoni, ma che in realtà fanno parte del congruo gruppo degli sfruttatori in pectore! Bruna

Bruna Corbetta 21.09.05 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Ne sono passati di anni Beppe da quando potevi fare la tua satira sulla Tv pubblica...

Chi crede che siamo ancora in un paese democratico (o forse non lo siamo mai stato?) e con una libera stampa e' prossimo ad un brusco triste risveglio, intanto insieme alla turchia siamo gli unici europei dell'ovest a essere classificati come un paese con una stampa SEMI_LIBERA, anche qui' sappiamo chi dobbiamo ringraziare.

A mio modesto parere stiamo grazie a Berlusconi e al suo seguito di piccoli uomini cosi' attenti a seguire i modelli d'oltreoceano seguendo la strada degli stati uniti, che mai come ora sono stati sull'orlo del collasso economico e politico, e cosi' anche noi, pero' i soldi per continuare a martirizzare l'iraq ci sono sempre, chiedilo a Bush, chiedilo a Berlusconi quelli non mancano mai in nome della PACE e della LIBERTA'..che presa in giro..

E il nostro presidente della repubblica garante della costituzione che fa? sta li a guardare..


Roberto D'angelo 21.09.05 21:39| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NEGA IN DIRETTA IL MASSACRO DEI CECENI IN RUSSIA E
DEFINISCE MUSSOLINI UNO STATISTA CHE MANDAVA
IN VILLEGGIETURA I DISSIDENTI POLITICI,POI DICE CHE IN ITALIA SIAMO IN PRESENZA DI UN GRANDE BOOM ECONOMICO,IO PENSO CHE SIAMO
IN PRESENZA DI UN BALLISTA DI DIMENSIONI MOSTRUOSE.IL GUAIO CHE CHI LO SPALLEGGIA E'OBBLIGATO A DARGLI RAGIONE E A GIRARE CONTINUAMENTE LE FRITTATE.

ROBERTO COSTANTINI 21.09.05 21:33| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE ho letto quello che hai scritto sia sui politici e altri hai fatto benissimo sono dei cani specialmente Silvio Berlusconi e altri della politica sono merdosi non fanno pieta' proprio x niente.Ti dico queste parole xche' piu' da due anni mi trovo senza lavoro x che' nella mia citta' vercelli non c'e' lavoro x colpa di tutti loro w ho il papa'che sta facendo la dialisi e mi serve un posto di lavoro visto che e' anche in pensione.Cmq volevo chiederti che mi sono iscritta al tuo blog ma non riesco ad entrarci e c'era scritto di scriverti ma non ricevo nulla cosa posso fare x ricevere le informazioni o quello che dici x posta?Ho visto il video che hai girato sulla svizzera e mi e' piaciuto molto...Ti saluto una tua fans Annalisa spero di avere la tua risposta ciao Beppe....

annalisa sartore 21.09.05 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito fino ad un certo punto (la nipotina vuole giocare) il botta e risposta di De Florio con Le Rose. Il De Florio lo condivido in pieno perché almeno da anche dei suggerimenti pur se opinabili, ed è per questo che sono interessanti i blog A quello che dice il De Florio vorrei aggiungere che sia la Dx che la Sx sparano sempre nel mucchio e quando c’è da togliere qualcosa vanno a colpo sicuro: pensionati e lavoratori dipendenti. Allora perché non diminuiscono le assicurazioni? Perché la Mediolanum sappiano in quali mano sta, e sapete quanti deputati sono nel consiglio o amministratori nelle Compagnie di assicurazione??? (Grillo facci un elenco) Perché devono esistere ventimila Casse mutue e quindi ventimila tipi di pensioni? Giornalisti, Ingegneri, Geometri, Avvocati, Dottori, Piloti e tante altre. Perché non va tutto nel calderone INPS? Certo perché i rappresentanti di quelle categorie sono tutti con il culo incollato alle poltrone. Per esempio i lavoratori delle Telecomunicazioni e quelli dei Trasporti pur avendo fondi speciali di pensioni sono stati costretti dal governo a confluire tutti nell’INPS. Ho appena terminato di leggere il libro di Travaglio e Lodato “Gli intoccabili” e qualcosa destato la mia attenzione e per questo desidero portarlo a conoscenza al sig. De Florio Saverio

>>>>>>>> Fine prima parte<<<<<<<<<<<

Paolo Tarquini 21.09.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA NON FUNZIONA PIU'. Probabilmente ha funzionato per un pò, non lo so, le mia ignoranza dilagante non mi permette di affermare con certezza che sia mai esistito un tempo in cui la democrazia abbia funzionato, ma una cosa è certa: la democrazia non funziona adesso. Pare esista una regola non scritta ma estremamente vera e continuamente applicata: al potere ci vanno a finire sempre i peggiori, corrotti, corruttori, ricattabili e ricattatori. Gente senza scrupoli che si fa largo a forza di gomitate sferrate nei confronti della giustizia, dell'onestà. Si prendono gioco della gente che pare essere facilmente manipolabile, anzi più è grande la base elettorale più facile è manipolarla. Gli interessi economici mettono al potere chi può garantire loro continuità, pescando i nomi tra i peggiori personaggi che siano allo stesso tempo senza scrupoli e ricattabili. La forza della democrazia sembra persa, ci sentiamo impotenti di fronte alle scelte fatte dai nostri "dipendenti-politici" che ormai vivono in un mondo tutto loro fatto di accordi sottobanco, di intercettazioni messe a taciere, di mazzette ai finanzieri cadute in prescrizione. Vorrei una democrazia come quella dei paesini...mi piace incontrare il sindaco che fa la spesa davanti a me. Non gli ho mai detto nulla ma so che potrei farlo. Ho pensato a lungo a tutta la faccenda e sono giunto a una conclusione: MEGLIO LA MONARCHIA, ma assoluta però, dove il re decide assolutamente tutto. In questo modo potremmo avere la speranza che nasca un re buono e magari onesto che nonostante i ciambellani usi il proprio potere per fare qualcosa di buono. Con la democrazia di oggi, invece, esiste un tipo speciale di evoluzione al contrario (involuzione?) che fa arrivare al potere solo i peggiori. Cercherò di fare qualcosa votando, partecipando al meetup e facendo acquisti attenti ma mi sento davvero giù, qualcuno mi può aiutare?

Massimiliano Mancini 21.09.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao BEPPE,
sono con te e ti ho nel cuore perchè sei come me e tutte quelle persone che cercano di capire e/o d'informarsi su tutto quello che gli accade intorno. Ti consiglio di leggere (se non hai già fatto) di leggere questi due libri autore BENITO LI VIGNI "LE GUERRE DEL PETROLIO" e "IL CASO MATTEI" ed.riuniti acquistabile su www.unilibro.it. Il leggerli mi ha fatto comprendere meglio la storia italiana ed anche mondiale degli ultimi 100 anni. Io personalmente con questi libri e con le informazioni che ho letto o visto posso immaginarmi come i grossi poteri occulti hanno governato, governano e governeranno. Ho 37 anni e tutto questo smonta le mie speranze del futuro il mio e quello dei miei figli. Posso capire perchè moltissimi se ne fregrano di una scheda elettorale ma con quella e con le semplici azioni ragionate di noi tutti possiamo cambiare il mondo. Un esempio stupido è quello del prodotto biologico anche se imperfetto perchè già lo hanno rovinato. Le multinazionali alimentari ed i produttori del settore stanno aumentando in questo mercato solo perchè molti di noi comprano (anche ad un costo maggiore) il naturale al posto del modificato. La stessa cosa la potremmo fare anche per il made in italy contro il made in cina ecc. oppure per il prodotto ecosolidale contro il prodotto delle multinazionali e via dicendo un altro è la tua auto ibrida la TOYOTA PRIUS se tutti comprassero quella?.... Penso (e lo dirò ai miei figli) che questo sia il futuro "LE NOSTRE PICCOLE SCELTE". Poi.. speriamo che qualche politico cambi nello stesso modo.

GIANNI VINCIARELLI 21.09.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento

SBAGLIO O CRAXI E' MORTO NEL 2000?
dopo 5 anni a Milano c'è una lapide in suo ricordo.

invece...

G8: PISANU, 10 ANNI PER MONUMENTO A CARLO GIULIANI
Roma, 16:25

L'iniziativa del Consiglio comunale di Genova "ricade in una materia puntualmente disciplinata da consolidate disposizioni normative". Il ministro dell'Interno, Giuseppe Pisanu, in question time alla Camera ribadisce quanto affermato dal prefetto del capoluogo ligure riguardo alla decisione di collocare in piazza Alimonda un cippo commemorativo di Carlo Giuliani (a spese dei genitori del ragazzo ucciso il 20 luglio 2001 durante il G8). "Una legge del 1927, la numero 1188 - ricorda il ministro - stabilisce che devono trascorrere dieci anni prima che ad una persona scomparsa possa essere dedicato un monumento, una lapide o altro ricordo permanente situato in luogo pubblico o aperto al pubblico. La stessa legge prevede poi che l'autorizzazione deve essere concessa dal prefetto, sentita la Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio". In risposta al prefetto, il sindaco di Genova ha "comunicato che l'ordine del giorno e' stato inviato alla Commissione Toponomastica per il parere di competenza", manifestando altresi' la volonta' di procedere "con l'ovvio rispetto delle norme e delle procedure previste dalle leggi dello Stato". "Personalmente - conclude il ministro - non ho motivo di dubitare che cosi' avverra' e, in ogni caso, assicuro, per quel che mi compete, che il prefetto di Genova continuera' ad esercitare coerentemente i suoi poteri".

marco 21.09.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono OT... MA QUI CONTINUANO A FARE DANNI!!!

Giustizia: no appello per pm
Critiche dall'Unione, ennesima legge ad personam
(ANSA)-ROMA, 21 SET- La Camera approva la proposta di legge che impedisce ai pm di fare ricorso in appello nel caso in cui l'imputato sia assolto in primo grado. Il testo prevede infatti che il Pm e le parti civili non possano piu' rivolgersi alla Corte d'Appello nel caso in cui l'imputato venga assolto in primo grado. La norma transitoria stabilisce che questa legge dovra' essere applicata anche ai procedimenti in corso. I deputati dell'Unione protestano affermando che si tratta 'dell'ennesima legge ad personam'.
2005-09-21 16:06


marco 21.09.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!

Io spero davvero che l'iniziativa parlamento pulito possa risolvere qualcosa e cacciare a colpi di scopa tutti i nostri "dipendenti" condannati in via definitiva!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

carla lastoria 21.09.05 16:16| 
 |
Rispondi al commento

"DATE A RUINI QUELLO CHE E" DI CESARE"
Propongo di far modificare il Vangelo, se non è possibile Ruini torni a fare il Cardinale e non il politico o il sociologo. Faccia il Cardinale
CON COERENZA Salviamo la famiglia o Fazio che ha permesso ai suoi amici(Tanzi, Craniotti, Fiorani e Banchieri vari...) di rovinare un sacco di famiglie?
CON VERITA" dica finalmente che la Famiglia è fondata sull"amore come vuole la tradizione cattolica.Che l"amore è la sostanza e il resto(cerimonia,rito, e anche atteggiamento sessuale) sono soltanto accessori!
CON PUDORE è vero che la Chiesa ha da sempre tutelato i suoi valori attraverso le leggi dello stato. Ma fin quando i paladini erano Costantino o Carlo Magno, pazienza! Ma che ora Ruini si serva di paladini come Berlusconi, Bossi o Calderoli(per la famiglia!) è nauseante e vergognoso.... e Prodi sarebbe quello che prende certe posizioni per un pugno di voti?
CON CORAGGIO Quando Ruini dichiarerà alla CEI e con i loro giornali che una politica e i politici che insegnano il disprezzo e l"odio "cristiano" verso i diversi di razza, religione e provenienza non ha nulla a che fare con i valori Cristiani? Io come cattolico scelgo una politica in cui ci sia spazio per la tolleranza e la solidarietà. Io sto dalla parte di chi mi garantisce questi valori Cristiani, anche se è la parte che non sembra apprezzata da Ruini.
COME ESEMPIO di cattolico preferisco mille volte Prodi con la sua sensibilità verso le persone a cui una politica dei cattolici ha per troppi anni negato diritti fondamentali, a un Fazio con la sua premura solo verso i potenti e il potere a scapito tante volte della povera gente!

Piero Mozzanica 21.09.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

"DATE A RUINI QUELLO CHE E" DI CESARE"
Propongo di far modificare il Vangelo, se non è possibile Ruini torni a fare il Cardinale e non il politico o il sociologo. Faccia il Cardinale
CON COERENZA Salviamo la famiglia o Fazio che ha permesso ai suoi amici(Tanzi, Craniotti, Fiorani e Banchieri vari...) di rovinare un sacco di famiglie?
CON VERITA" dica finalmente che la Famiglia è fondata sull"amore come vuole la tradizione cattolica.Che l"amore è la sostanza e il resto(cerimonia,rito, e anche atteggiamento sessuale) sono soltanto accessori!
CON PUDORE è vero che la Chiesa ha da sempre tutelato i suoi valori attraverso le leggi dello stato. Ma fin quando i paladini erano Costantino o Carlo Magno, pazienza! Ma che ora Ruini si serva di paladini come Berlusconi, Bossi o Calderoli(per la famiglia!) è nauseante e vergognoso.... e Prodi sarebbe quello che prende certe posizioni per un pugno di voti?
CON CORAGGIO Quando Ruini dichiarerà alla CEI e con i loro giornali che una politica e i politici che insegnano il disprezzo e l"odio "cristiano" verso i diversi di razza, religione e provenienza non ha nulla a che fare con i valori Cristiani? Io come cattolico scelgo una politica in cui ci sia spazio per la tolleranza e la solidarietà. Io sto dalla parte di chi mi garantisce questi valori Cristiani, anche se è la parte che non sembra apprezzata da Ruini.
COME ESEMPIO di cattolico preferisco mille volte Prodi con la sua sensibilità verso le persone a cui una politica dei cattolici ha per troppi anni negato diritti fondamentali, a un Fazio con la sua premura solo verso i potenti e il potere a scapito tante volte della povera gente!

Piero Mozzanica 21.09.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe in merito alla questione PARLAMENTO PULITO propongo di inviare via e-mail la lista dei parlamentari condannati per reati vari a tutti quelli che conosciamo, che a loro volta agiranno nella stessa maniera in modo da diffondere al massimo tale lista su internet.
In questo modo non saremo certi su chi votare alle prossime elezioni, ma sicuramente sapremo chi non votare.
Grazie

Andrea Coppeta 21.09.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo, sono stato ieri al tuo spettacolo a milano e devo farti i complimenti.

scrivo qui perchè non so esattamente dove farlo per porti a conoscenza di un problema politico che riguarda solo una parte di noi "popolo" dato che si tratta del popolo delle 2 ruote.

non ho abbastanza spazio per scrivere tutto ciò di cui tratta la legge (anticostituzionale), però sarebbe bello se ne parlassi tu.

Sono entrate in vigore nei giorni scorsi le modifiche al Codice della Strada (legge 168/2005), per lo più relative alla sicurezza nella guida di ciclomotori e motocicli. Al grido di “Mai più senza casco in motorino” e “Mai più in due sui cinquantini”, maggioranza e opposizione si sono trovate d’accordo nell’approvare in fretta e furia la nuova legge prima della pausa estiva del Parlamento.

Tra le novità, la confisca del mezzo nel caso in cui il conducente non indossi il casco o viaggi in
due quando non previsto dal libretto di circolazione. Chi infrange il Codice della Strada perderà la proprietà del mezzo che, presumibilmente, finirà all’asta ed il ricavato sarà incassato dalla Pubblica Amministrazione.
(oltre a un sacco di altre IRRILEVANTI infrazioni al cds)

Il sequestro (non la confisca!) del mezzo, unito alle sanzioni e al ritiro del permesso di guida, è un deterrente efficace purché le norme siano fatte rispettare. Le norme devono prevedere una punizione proporzionale all’illecito commesso e la confisca del mezzo è certamente sproporzionata.
Sarebbe accettabile, ad esempio, la confisca nei casi particolarmente gravi (utilizzo del mezzo
per scippi e rapine, recidiva nella violazione), mentre violazioni minori dovrebbero essere punite
con semplici sanzioni pecuniarie.
Se davvero i provvedimenti sono stati presi per una maggiore sicurezza sulle strade, andrebbero
inoltre estesi a tutte le categorie di utenti della strada nei casi di violazioni analoghe. Un’auto usata per una rapina deve essere confiscata al pari di un mezzo a due ruote, ad esempio.

Silvano Faraon 21.09.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

PER SIG.RA BRUNA CORBETTI
Gentile signora, è ora di finirla con le ingerenze della Chiesa Cattolica nella nostra vita politica. E' dal XIII secolo che la storia si ripete: più o meno da quando Federico II di Svevia ottenne dall'Islam ciò che i cattolici volevano, ma senza dar vita all'n-esima crociata; il risultato: Federcio II scomunicato ed i Comuni italiani, sobillati dal Papato, in guerra per evitare una primigenia unità italiana (le ricordo che Federico II era italiano: nacque a Jesi e visse SEMPRE in Italia).
Tralasciando, per dignità, le altre "nefandezze" del XIX e XX secolo (chi definì Mussolini "uomo della Provvidenza"?), limitiamoci alla cronaca: anche il comportamento dei "cattolici" in occasione dell'ultimo referendum è stato scandaloso, tanto più che il Testo Unico delle leggi elettorali prevede ESPRESSAMENTE che l'invito all'astensione dal voto da parte di cariche pubbliche (come i PARLAMENTARI) e/o di ministri di culto (come certi CARDINALI e/o VESCOVI) sia reato punibile con RECLUSIONE e MULTA.
Infine, le ricordo che la nostra Costituzione (articoli 7, 8 e 19) prevede ESPRESSAMENTE la laicità del nostro Stato (COME CI HA RECENTEMENTE RICORDATO CIAMPI) e parla, al pari del nostro Codice Civile, della famiglia come nucleo primigenio del nostro ordinamento; tuttavia, NESSUNA norma dice (e ci mancherebbe altro!!) come debba essere composta una famiglia. Il resto è solo "letteratura": facciamo pure a meno delle opinioni di "filosofi" come gli On.li Buttiglione e Pera (a proposito: credo che un filosofo cattolico come Giovanni Reale si vergognerebbe...).

giampiero solenghi 21.09.05 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Perchè abbiamo questa classe politica? Forse x il progressivo disinteresse nei confronti delle cose importanti a beneficio di tette-culi/fuorigioco-goal.
Non ci indigniamo + x le vicende politiche, economiche e sociali. Al + valgono una risata!
Gli spettacoli di Beppe ne sono la prova: quando sul palco ci spiega con umorismo la realtà.
Quante volte avrà sperato in cuor suo, di suscitare nel pubblico un silenzio agghiacciante, segno di presa di coscienza, anzichè una spensierata ilarità?
Beppe è troppo bravo, riesce a farci ridere anche dello schifo che viviamo.
Noi siamo colpevolmente disinteressati dello schifo che viviamo.
Viviamo momenti di scelta importanti con lo stesso spirito che ci anima alla vigilia della riunione di condominio, pronti a delegare a chiunque altro, purchè sia.
È così nella politica con il voto (meglio andare al mare, lascia che siano altri a sbattersi in coda al seggio),
nella finanza personale (cieca fiducia alla banca nella scelta del risparmio),
nell’istruzione (dribblando la riunione di classe),
nell’economia (evitando di pagare l’iva e le tasse),
nella sanità (prescrizioni farmaceutiche, visite-esami-analisi e mutua a volontà),
nella previdenza (pensioni di invalidità fasulle).
Così produciamo mostri e situazioni aberranti: coccodrilli nella classe dirigente, il dramma dei bond argentini e del risparmio tradito dalla Parmalat, ecc…!
Poi, tutti a lamentarsi, a pretendere il tocco di bacchetta magica!
Anche x queste elezioni, saranno non pochi a sperare che basti cambiare orientamento politico x risolvere tutti i problemi.
La verità è che occorre riflettere a fondo il proprio ruolo ed il proprio impegno, passato, presente e soprattutto futuro, accrescere il proprio senso civico e civile, partecipando responsabilmente e consapevolmente alla costruzione di uno Stato migliore, con le nostre azioni ed il nostro rinnovato interesse, perchè lo Stato siamo Noi!
Non è lo Stato ad averci abbandonato, siamo Noi che ci siamo persi!

Michele Ravagnan 21.09.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Per la signora Bruna: ha ragione, se puo' parlare Lei (e dire le cose che riesce a dire) puo' benissimo parlare anche il cardinale Ruini, con la differenza che per fortuna le sue parole le leggiamo in pochi, cio' che dice invece il cardinale viene trasmesso dai media.
asserire che i pacs servono solo ad aprire la porta ai c*** e' un'affermazione becera e di un qualunquismo che fa paura, senza contare che non capisco che porta ci sia da aprire , mi sembra che le porte debbano esere aperte sempre e per tutti, non e' forse questo che dice anche la chiesa? o forse i maledetti, sporchi e cattivi non hanno diritti e il buon cristiano non deve prestare loro attenzione? i diversi sono da condannare, non e' vero? Non sara' che le fanno paura?

daniela pizzigoni 21.09.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao caro Beppe,
mi sta bene l'iniziativa del parlamento pulito.
ma perchè oltre a mandare a casa i deputati che non meritano di stare seduti su quei anelati scranni, non cerchiamo di ridurre almeno del 50% lo stipendio ai politici che esercitano tale "mestiere"!!!!!! penso che comunque anche se dimezzato possano comunque farcela ad arrivare a fine mese con circa dodicimila euro (penso che per altri sia anche di più). d'altronde se ce la fa un pensionato con 850 euro!!!!!!!!!! vuoi mettere.
un abbraccio e un salutone dalla Sardegna
Alessandro.

alessandro pintore 21.09.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

@ STATO E CHIESA

2-

Le coppie di fatto sono in aumento, e non solo le convivenze tra etero e omosessuali che condividono la vita affettiva, ma come dimostrato da studi e ricerche, anche tra persone molto anziane che condividono solo le spese sempre più oppressive del costo della vita. Ma tutto questo a chi ci governa non interessa. Si preferisce far vivere male tutte queste persone pur di farle vivere in comunione con Cristo.

I Patti Lateranensi che disciplinano i rapporti tra Stato e Chiesa vengono elusi da una serie di conoscenze dirette tra l’alto Clero e i vertici dei nostri Partiti politici (vedi Ruini-Rutelli). Il quotidiano ”La Repubblica” di oggi (21/09/05 N.d.R.) asserisce che la CEI è ormai diventata una Lobby in grado di condizionare la scena politica molto più della Confindustria. Viene corteggiata dal centro e dai partiti limitrofi di destra e sinistra, visto il grande bacino elettorale da cui attingere. Lo farebbero anche con il suo antagonista Satana se portasse più voti.

Sono cattolico, battezzato, credente seppure poco praticante e non perché non creda abbastanza in Dio ma perché ho perso la fiducia nei suoi Ministri come nei miei. Mi oppongo strenuamente alla proposta di togliere i crocifissi dai luoghi pubblici, poiché per me l’identità è importante, ma mi rendo conto che non posso pretendere che tutti vivano secondo le mie regole e abitudini. Credo piuttosto nella possibile soluzione in una convivenza civile tra il pugno e il naso.

Le continue ingerenze della Chiesa non possono lasciarmi indifferente e l’arroganza dei cortigiani di Gesù mi da sempre più fastidio, non riconoscendoli più come guide spirituali ma come improvvisati raider business-man impegnati ad occuparsi sempre meno di anime e sempre più di finanza.

Ray Milano 21.09.05 13:42| 
 |
Rispondi al commento

@ STATO E CHIESA

1-

Sempre più frequentemente si nota un interessamento della Chiesa per la materia legislativa italiana. Dal referendum sulla Procreazione Assistita, in particolar modo il Cardinal Ruini, ha fatto sentire la sua voce e fatto conoscere il suo pensiero, ad onor del vero, con diritto. Non per quello che è, ma perché è lecito per ogni cittadino.
Altro discorso invece diventa nel momento in cui, per far valere le sue ragioni, utilizza tutta l’influenza della sua personalità sui nostri politici, costringendoli a seguire linee guide decise in Vaticano. In questo caso non sono favorevole ad una intromissione nel nostro ordinamento da parte di uno stato estero. Il Vaticano lo è a tutti gli effetti, ma purtroppo sembra ricordarsene solo quando i nostri magistrati gli presentano le denuncie civili e/o penali (Vedi caso “Immissioni Elettromagnetiche di Radio Maria”).

Concordando con il loro diritto nell’essere liberi di dettare i loro dogmi al loro gregge di pecorelle smarrite, non lo sono più nel momento in cui cercano di dettarli anche ai buoi, alle vacche, alle galline e ai cavalli.
Una volta sentii una frase molto bella sul diritto. Diceva più meno così:

- “Il diritto di agitare il tuo pugno finisce in prossimità del mio naso.”

Lo stesso concetto lo applico alla presenza sempre più scomoda del clero nella vita politica di questo paese.
Il loro diritto di professare la loro fede, il loro credo e le loro regole finisce in prossimità del mio naso, cioè in Parlamento dove il legislatore emana leggi che dovrebbero valere per tutti, e non solo per i cattolici credenti e praticanti.

E’ di oggi la notizia che anche il Cardinal Sodano minaccia di lanciare un campagna di Referendum contro i Pacs, che restano a mio avviso una grave lacuna legislativa (come dimostrato dalla vicenda della compagna del regista Stefano Rolla, morto nell’attentato di Nassiria).

Ray Milano 21.09.05 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Ecco fatto!!! Oggi vista la primaria urgenza di un grave problema che in questo ultimo periodo incombe sugli italiani DISONESTI, la CDL ha approvato la proposta di legge sulla modifica del codice di procedura penale!!!
GRAZIE D'ESISTERE SILVIO!!!...senza di te, noi Italiani in questo momento saremmo pieni di gravi problemi: avremmo l'economia allo sfascio, idem la pubblica istruzione, l'occupazione... ma grazie alla tua prontezza, non abbiamo NESSUN PROBLEMA e tutto va a gonfie vele!!!

Stefano Benetti 21.09.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento

PROVOCAZIONE PER FRANCESCO DIANA
Giusta considerazione! Tuttavia, la medesima Costituzione prevede nella sua parte finale dei meccanismi di "revisione" della Carta medesima. Allora, se questi bravi signori che compongono l'attuale maggioranza, hanno violentato per 4 anni le nostre leggi ordinarie e costituzionali per piegarle ai propri interessi personali, immagino per loro una sorta di "contrappasso dantesco": una modifica costituzionale che li obblighi a rendere conto al cittadino del proprio operato.
Ovviamente, è solo una provocazione: nessuno mai si azzarderà anche solo a proporre una simile modifica, tant'è che, in occasione delle votazioni per l'adeguamento dei compensi di parlamentare, maggioranza e opposizione (con l'eccezione di qualche sparuto idealista di Rifondazione Comunista) votano COMPATTE il provvedimento legislativo. Un purissimo e mirabile esempio di responsabilità istituzionale e senso dello Stato...

solenghi giampiero 21.09.05 13:15| 
 |
Rispondi al commento

In riferimenti all'articolo "il politico e i suoi lacchè" dico che sarebbe bello poter giudicare e controllare in modo diretto l'operato dei politici e sollevarli dal loro incarico nel caso in cui dissattendessero le aspettative dei loro elettori. In tal modo si avrebbe davvero il governo da parte dell'entità nelle cui mani è riposta la sovranità: il Popolo.
Purtroppo gli art.67 e 68 della Costituzione introducendo il divieto del mandato operativo, di fatto, permettono al rappresentante politico di non rendere conto del suo operato, al rappresentato cioè al cittadino ed è questa la caratteristica fondamentale della rappresentanza politica, che la differenzia fortemente dalla rappresentanza intesa in senso privatistico, nella quale il rappresentante risponde direttamente del proprio operato al rappresentato, che può sollevarlo dal proprio incarico in qualsiasi momento. Cosa fare? Abolire il divieto di mandato operativo e permettere all'elettore di poter giudicare in modo diretto (non solo con le elezioni) l'operato dei politici. saluti a tutti e complimenti a Beppe Grillo.

Francesco Diana 21.09.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
Anzitutto i complimenti a Beppe Grillo dice le cose come stanno e come lui secondo me nessuno lo fa.... Sono un ragazzo di 25 anni e lavoro come programmatore di computer già da 5 anni e di politica non mi sono mai interessato piu di tanto, ma da un po di tempo non ne posso piu' l'Italia con tutti noi sta andando allo scatafascio per come e' stata ed e governata da questi politici "sporchi".
Se posso azzardare un idea complementare all'iniziativa "Parlamento Pulito" : Beppe cosi come hai preso iniziativa a scrivere ad un giornale pagandolo perche' la prossima volta non compri uno spazio televisivo che magari diffonda i contenuti del blog???? con lo stesso metodo di pagamento della pubblicazione sui giornali ....
L'Italia secondo me e' ancora un paese TV-dipendente e di queste iniziative stupende nei media tradizionali (ovviamente) non trovano spazio...per ora..

Massimiliano Dell'Armi 21.09.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, faccio parte dello staff del Partito Umanista di Milano. Sono più di 20 anni che il PU, non solo esiste, ma è attivo nei quartieri di Milano e delle principali città italiane. Beh scrivo per pubblicizzare il PU e le sue idee, chi vuolepuò andare a guardarsi i siti... Ma per farvi sapere che nel 1999 il Partito Umanista ha presentato una legge di iniziativa popolare di "Responsabilità politica" (60.000 firme raccolte) per cui chi è eletto possa essere licenziato dai suoi stessi elettori con un controllo periodico il cui meccanismo è spiegato nella proposta di legge stessa.
Nessun mistero che nessun parlamentare (allora c'era la "sinistra" al gov.) abbia appoggiato questa proposta in parlamento...
nessuno, nessuno.
Chi desiderasse leggerla il pdf si trova alla pagina
http://www.partitoumanistafirenze.net/

Grazie a tutti, perchè un mondo nuovo è possibile.

Angelo Colella

angelo colella 21.09.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, faccio parte dello staff del Partito Umanista di Milano. Sono più di 20 anni che il PU, non solo esiste, ma è attivo nei quartieri di Milano e delle principali città italiane. Beh scrivo per pubblicizzare il PU e le sue idee, chi vuolepuò andare a guardarsi i siti... Ma per farvi sapere che nel 1999 il Partito Umanista ha presentato una legge di iniziativa popolare di "Responsabilità politica" (60.000 firme raccolte) per cui chi è eletto possa essere licenziato dai suoi stessi elettori con un controllo periodico il cui meccanismo è spiegato nella proposta di legge stessa.
Nessun mistero che nessun parlamentare (allora c'era la "sinistra" al gov.) abbia appoggiato questa proposta in parlamento...
nessuno, nessuno.
Chi desiderasse leggerla il pdf si trova alla pagina
http://www.partitoumanistafirenze.net/

Grazie a tutti, perchè un mondo nuovo è possibile.

Angelo Colella

angelo colella 21.09.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Sapete qual è il vero problema, cari amici?
La competitività. Questo concetto del cazzo importato soltanto nel secondo dopoguerra da noi in Italia, secondo il quale la vita dovrebbe essere necessariamente una competizione, prima di tutto con sé stessi, poi con il prossimo, poi con i colleghi etc..
Da qui deriva il cd. "vincentismo", cioè l'abietta suddivisione dell'umanità in perdenti e vincenti.
Per questo noi tutti, inconsapevolmente, quando scegliamo un politico, tendiamo a privilegiare, poiché più sfigato, non il più onesto, il più retto, quello con più senso dello Stato, ma il più paraculo, il più maneggione, la persona più linkata, poiché da "vincente" sembra fornirci le massime garanzie di efficienza.
In sostanza, votiamo la persona che dovrebbe amministrarci proprio per le caratterisitiche per le quali dovremmo schivarlo come la peste!!!
Sono, invece, le "perdenti" le persone più atte ad amministrarci e rappresentarci.

Antonio Fucile 21.09.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

le affermazioni di ieri del presidente del consiglio tradiscono la consapevolezza che egli ha del polo: è un cancro da cui rischiano di partire pericolose metastasi.
nella politica del nostro paese, come nel campo medico per alcune patologie neoplastiche, non esiste al momento nè il chirurgo nè la terapia farmacologica in grado di fermare l'evoluzione di questo male
e ciò avviene anche perchè al nostro stato/organismo (cioè a noi) mancano delle forti autodifese, come un rigoroso senso civile e sociale, il rispetto del diritto del prossimo, il senso del dover fare le cose al meglio per l'interesse comune e molto altro.
qualunque terapia o atto chirurgico non possono nulla se l'organismo su cui operano ha esaurito le sue risorse, guardano la politica e la quotidianità del nostro paese mi viene sepesso da pensare che ci troviamo in questa condizione

paolo beccaria 21.09.05 11:43| 
 |
Rispondi al commento

per PATRIZIA ecco l'email dell'on.Tabacci
TABACCI_B@CAMERA.IT

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 21.09.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

UDITE UDITE... DOPO LA GERMANIA(PER IL RISULTATO ELETTORALE) ANCHE GLI USA SI TRASFORMANO IN ITALIANI.. LA STORIA.. UN PERSONAGGIO QUANDO ERA CARDINALE(DIVENTATO UN CERTO XVI) EMISE UNA DIRETTIVA DOVE ORDINAVA DI NASCONDERE FAR ESPATRIARE ED IMPEDIRE CON OGNI MEZZO INTERVENTI DELLA LEGGE NEI CONFRONTI DI PRELATI MACCHIATISI DI PEDOFILIA,ERA IL 1998.. NEL 2005 COSA TI COMBINA LA CORTE SUPREMA DI BUSH SE NE FREGA DI UNA LEGGE CHE SOPPRIME I DIRITTI E QUALSIASI GARANZIA DI PERSONE INDAGATE CHE SI MACCHINO DI DELITTI EFFERATI O POTENTI CHE INTERFERISCONO SULLE INDAGINI....... QUANDO SUONA FAMILIARE...IL NANO FA SCUOLA....

roberto valentini 21.09.05 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Per i sig. Verve e Brunetti,
non ho nessun odio verso gli omosessuali: tra le lenzuola uno può fare quello che vuole, non trovo però giusto che si voglia equiparare il rapporto (creato da Dio e/o dalla natura) che è fondamento della famiglia, con l'unione degli omosessuali. Esistono i testamenti (per le eredità), esistono le pensioni private (per la reversibilità), esistono contratti di locazione e di acquisto plurinominali (per gli appartamenti). Perchè creare nuovi contratti? Non vi sembra già abbastanza incasinata la normativa italiana? In quanto all'adozione di bimbi, beh, per quello - spero che in questo blog sia permesso pensarla in modo diverso - dico solo un grosso NO e spero, se a qualcuno venisse davvero in mente di proporre un legge in tal senso, che ci sia un referendum. P.S. per Moretti, No, non sono bruna di camicia, come non sono rossa. Lei però si comporta come la maggior parte dei rossi vestiti: quando non sa argomentare, offende.
Bruna

Bruna Corbetta 21.09.05 10:51| 
 |
Rispondi al commento

On Tabacci,

premetto che io amo definirmi anarchica, non perche' non creda nelle Istituzioni, perche' non credo nelle Istituzioni "italian style".

Ho letto una sua risposta ad un commentatore del Blog di Beppe Grillo.

E ne ho avuta un'impressione totalmente diversa dalle intenzioni di chi ce l'aveva messa.

In fondo Lei dice quello che e' cosi' chiaro, ma che gli Italiani non vogliono capire.
Si', in fondo abbiamo il governo che (non tutti, ma la maggioranza) ci meritiamo.

Non esiste il politico "buono" "onesto" "disinteressato" "idealista", come non esiste l'uomo ideologicamente perfetto.
Ma i cittadini potrebbero creare un politico che sia "onesto" e "corretto".
Semplicemente esercitando i loro diritti che sono quelli di controllare l'operato di chi li rappresenta.
Ma se esaminiamo l'italiano medio vediamo che pensa:

1) La politica e' una "cosa" noiosa", il telegiornale o i notiziari o i dibattiti politici sono trasmissioni che riguardano e interessano "gli altri"

2) Lo scopo principale e' trovare un buon "lavoro" che poi significa un "buon stipendio" che poi si riduce ad una buona remunerazione per un orario di lavoro sempre piu' ridotto.

E il politico che vuole avere la maggioranza deve solo garantire che:

1) Nulla cambiera' se non in meglio.
Le remunerazioni cresceranno e l'orario di lavoro restera' uguale e se possibile diminuira'.

2) Il debito pubblico sara' pagato con l'aumento del PIL ( al cittadino medio non interessa come, ma che) o in mancanza di cio' lo pagheranno "gli altri".

3) Il lavoro sara' garantito ad ogni costo, anche se l'azienda e' in bancarotta. Vedi Fiat o Alitalia.
La soluzione che mette d'accordo tutti e' Capitalizzare gli utili e socializzare le perdite.
In questo modo vengono garantiti i profitti dei privati che investono e il posto dei lavoratori.
(tanto i debiti saranno pagati dall'aumento del PIL)

http://civiledisobbedienza.blogspot.com

Patrizia Broghammer 21.09.05 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Per Caruso

Mi dai l'email di Tabacci?

Patrizia

Patrizia Broghammer 21.09.05 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E gli obiettivi raggiunti dalla sinistra quali sono stati visto che è stata al governo la legislatura scorsa??

Giacomo Giuffrida 21.09.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Vi consiglio un vecchio libro di Alberto Bertuzzi, e lo consiglio soprattutto alla classe politica, che si intitola "Scusate signori del palazzo". Leggete e meditate... nulla di nuovo sotto questo cielo!!!

Maurizio Favata 21.09.05 08:56| 
 |
Rispondi al commento

INVIO UNA EMAIL CHE HO INVIATO ALL'ONOREVOLE TABACCI IL 16/09/05 CON RELATIVA RISPOSTA, A VOI I COMMENTI GRAZIE


On.Tabacci Bruno

Ogni tanto Le scrivo, perchè è comunque piacevole vedere che Lei le legge queste email, anche se poi vengono cestinate.
Stavolta le scrivo, per sapere se Voi uomini politici siete a conoscenza che la soglia di tolleranza dell'Italiano è arrivato al limite.
Vada a leggere i forum che esistono in internete www.beppegrillo.it per esempio, è rendetevi conto che la gente non vi tollera più.
Voglio solo ricordarLe che Voi intesi come classe politica, siete stati eletti da noi cittadini per fare gli interessi della nazione e non di qualcuno che vuole salvarsi il culo.
Vi ricordO che Voi tutti, siete dei dipendenti di questo stato, dei dipendenti che hanno dei privilegi al di fuori di ogni senso del puduore, e Noi, titolari di questa azienda Italia, stanchi del vostro operato, prima o poi vi licenzieremo in tronco.
Distinti Saluti
A.Caruso


ECCO LA SUA RISPOSTA

Egregio Signor Caruso,
capisco i successi di Beppe Grillo, ma purtroppo la politica è lo specchio del Paese. E' una verità difficile da accettare, ma corrisponde alla realtà.
Cordialmente

Bruno Tabacci


COMMENTO PERSONALE
E SE LO SPECCHIO SI ROMPE?
SONO SETTE ANNI DI DISGRAZIE PER NOI O PER LORO?


ALEXPK3@ALICE.IT
ALEXPK@TISCALI.IT


Postato da: alessandro caruso il 20.09.05 20:28

Cioè...in sostanza ti avrebbe risposto più o meno " Si, facciamo schifo, ma lo fate anche voi, quindi siamo pari"

Detto così è una verità parziale.

1) non è detto che i politici al potere debbano essere moralmente inconsistenti come i peggiori di noi, anzi, DOVREBBERO essere persone migliori, e questo ci porta al punto 2:

2)se noi siamo così ignoranti e ciechi da permettere a LORO di farci questo, allora Sì, NOI e LORO abbiamo una "certa specularità", loro sono tanto marci quanto noi siamo ignoranti. e questo ci porta alla soluzione 3:

3)DIFFONDERE CONOSCENZA

Michele Morini 21.09.05 03:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse sarò impazzito ma l'unico politico che ha nominato il suo intento di non permettere la candidatura agli elettori passivi(i candidati) condannati con sentenza passata in giudicato è stato Antonio Di Pietro...ora so che non ha un tale peso nell' Unione da permettergli di contare realmente qualcosa ma fa piacere sentirlo dire solamente anche se gli interlocutori lo guardano come se avesse detto una stronzata immane....penso che ultimamente un bel soggetto per un libro di fantascienza e/o un fim sia la siuazione politica italiana e dell'informazione: chi dice la verità limpida chiara reale e senza mistificazione viene preso o per un pazzo o un visionario come se fosse un alieno...bho bel futuro ci aspetta :-)
E pensare che ho solo 23 anni...quale fardello ci regarelà la nostra lungimirante e illuminata(in senso filosofico) classe dirigente!??!?!?

michele faraoni 21.09.05 02:37| 
 |
Rispondi al commento

forse sarò impazzito ma l'unico politico che ha nominato il suo intento di non permettere la candidatura agli elettori passivi(i candidati) condannati con sentenza passata in giudicato è stato Antonio Di Pietro...ora so che non ha un tale peso nell' Unione da permettergli di contare realmente qualcosa ma fa piacere sentirlo dire solamente anche se gli interlocutori lo guardano come se avesse detto una stronzata immane....penso che ultimamente un bel soggetto per un libro di fantascienza e/o un fim sia la siuazione politica italiana e dell'informazione: chi dice la verità limpida chiara reale e senza mistificazione viene preso o per un pazzo o un visionario come se fosse un alieno...bho bel futuro ci aspetta :-)
E pensare che ho solo 23 anni...quale fardello ci regarelà la nostra lungimirante e illuminata(in senso filosofico) classe dirigente!??!?!?

michele faraoni 21.09.05 02:37| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Papponetti il 20.09.05 13:52

Vittorio Zucconi è il direttore di Radio Capital.

Saluti

federico carboni 21.09.05 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Mino il 20.09.05 14:28

o se preferisce

Francesco Seddio il 20.09.05 14:29

L'art. 18 prevede il reintegro quando manca la giusta causa.
I licenziamenti sono sempre possibili, salvo poi verificarne la motivaazione che non può essere arbitraria.

Cordiali saluti

federico carboni 21.09.05 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato la TV stasera. C'era il film su Paolo Borsellino e la sua scorta. La trama la conosciamo tutti.
Mi hanno colpito le immagini della strage. Non era fiction. Erano le riprese adate in onda la sera del 19 luglio del 1992.
Che differenza c'è con quelle viste negli attentati di Londra, di Madrid, di Bagdad o Tel Aviv?
Eppure, li percepiamo ugualmente?
La mafia è terrorismo nostrano? O no?
Oppure anche se a casa nostra è allo stesso tempo lontano, in Sicilia; affare dei siciliani.
E che fine ha fatto la lotta alla mafia? Dov'è nei programmi della Casa delle Libertà e dell'Unione?

Il senso di impotenza è superiore alla potenza distruttrice del tritolo che ha ucciso Paolo Borsellino,
Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta),
Agostino Catalano,
Vincenzo Li Muli,
Walter Eddie Cusina e Claudio Traina.

e ancora:

Giovanni Falcone e Francesca Morvillo,
Rocco Di Cillo,
Vito Schifani e Antonio Montinaro.

e ancora,

Domenico Geraci, Don Pino Puglisi, Beppe Alfano, Libero Grassi, Antonio Scopelliti, Rosario Livatino, Mauro Rostagno, Antonino Saetta e il figlio Stefano, Rocco Chinnici, due carabinieri della sua scorta e Stefano Li Sacchi, Emanuele Basile, Natale Mondo, Anotonino Cassarà e Roberto Antiochia, Giuseppe Insalaco, Beppe Montana, Barbara Asta e i suoi due bimbi Giuseppe e Salvatore, Giuseppe Fava, Mario D'Aleoe, l’appuntato Bonmarito e il carabiniere Marici, Giangiacomo Ciaccio Montalto, Carlo Alberto Dalla Chiesa e Emanuela Setti Carraro, Domenico Russo, Pio La Torre, e Rocco Di Salvo, Gaetano Costa, Cesare Terranova e il suo autista, Lenin Mancuso, Boris Giorgio Giuliano, Mario Francese, Giuseppe Impastato, Pietro Scaglione e Antonino Lo Russo, Mauro De Mauro,

e ancora....


Fabio Masetti Commentatore in marcia al V2day 21.09.05 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Ore 00:11, in questo momento c'é il ministro Moratti a Porta a Porta........é bello sapere che il ministro ha da molto tempo contatti e riunioni con Berlusconi sull`argomento "Libri di Testo Gratis per Tutti" (ne ha avuto uno ieri, ne avrá uno domani) e non sa che questa riforma fará parte della nuova finanziaria del governo. Lo ha appreso stasera da una agenzia di stampa. E meno male che si incontra con Berlusconi un giorno sí un giorno no, altrimenti non avrebbe neanche piú saputo di essere il ministro dell`istruzione.
...ma andate a Tidolo a ferrare le oche......

Nicola Stanghellini 21.09.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo,
in questi ultimi giorni non si fa altro che parlare della riforma elettorale che il nostro caro buon presediente del consiglio sta cercando di mofìdificare prima delle prossime elezioni politiche della prossima primavera, chissà come mai però nei telegiornali o nelle interviste non viene ben specificato come mai l'onorevole Berlusconi ha così tanta fretta di effettuare questo cambiamento? Perchè come al solito ci troviamo nella condizione di dover subire le angherie di questo governo! E cioè il fatto che con l'eventuale nuova legge elttorale in caso di sconfitta il centro destra potrebbe vincere comunque, e questo perchè all'onorevole spaventa la possibilità che, anche se lui sostiene di no, di poter perdere alle prossime elezioni, e di conseguenza ha una forte paura che il centro sinistra vincendo le elezioni possa cercare con il tempo di rimediare ai danni (mio pensiero) finora fatti.
Come fa la gente a farsi convincere che nel nostro paese va tutto bene? Secondo l'attuale governo l'economia va bene, la disoccupazione diminuisce (ma dove?), la sanità va bene, la pubblica istruzione poi....
Menomale che lei ha avuto il coraggio di mettersi in gioco, rischiando e non poco.....
Io mi auguro solo una cosa che il centro sinistra sia in grado di formare una forte reazione, anche perchè questo è il momento di unire le forze, mettere da parte i dissapori per cercare veramente di battere il governo attuale, peccato che però la situazione del centro sinistra non sia così rose e fiori come si potrebbe sperare...... finchè continueranno ad esserci gli attuali dissapori, le attuali differenze di pensiero il centro sinistra non potrà mai raggiungere la forza necessaria per poter battere "di santa ragione" l'attuale governo.
La saluto cordialmente

Stefania Poggi 20.09.05 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ray Milano il 20.09.05 16:30

Egr. Sig. Milano,
mi spiace di averla così sbalordita e a questo punto direi offesa, ma il mio commento al post in argomento di Beppe Grillo, come ho già detto, non veleva essere una difesa a spada tratta di Berlusconi come persona, ma semplicemente un ragionare sul fatto che, al di la di problemi giudiziari che spettano soprattutto alla magistratura, è sempre molto semplice criticare chi è li per fare piuttosto che proporre idee nuove.
Al di la di una serie, sacrosanta di elenchi di "misfatte" non mi sembra che in questo post siano nate idee concrete! (fatta eccezione per il commento di "De Santis Massimo il 20.09.05 17:30").

Risponda anche a
Postato da: Francesco Minniti il 20.09.05 16:25

Scondo te quando Grillo scrive "Comanda il denaro, chi ha soldi diventa deputato, capo del governo, può comprare pacchetti di voti, l’informazione, la televisione, i giornalisti." a chi si riferisce?... a Maroni? a Bossi? a Fini?

Marco Bergamini Commentatore in marcia al V2day 20.09.05 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Il ruolo del politico è uno solo, quello di servire lo Stato. Il politico è un nostro dipendente. Dipende dai nostri voti, dalle nostre tasse(con cui gli paghiamo lo stipendio).
Se il politico è nostro dipendente, come è possibile che noi siamo a nostra volta suoi dipendenti e che, nella sostanza, faccia il cazzo che gli pare? Le sue dichiarazioni non ci devono interessare, ma solo i fatti (che brutta televisione).
Non può prendere iniziative importanti senza consultarci... cazzo! (Referendum).
Un dipendente che fallisce tutti i suoi obiettivi è licenziato dal datore di lavoro. Il politico li ha falliti tutti ed è ancora lì.
La domanda corretta allora è: perché è ancora lì?
La risposta è: siamo ancora in democrazia? Chiamiamola con il suo vero nome: plutocrazia.
Comanda il denaro, chi ha soldi diventa deputato, capo del governo, può comprare pacchetti di voti, l’informazione, la televisione, i giornalisti.
E noi? Schiavi in casa nostra vediamo le dichiarazioni dei nostri dipendenti ogni sera per un quarto d’ora... e ne veniamo incantati.
Dobbiamo fare un salto di livello e pensare che il nostro futuro dipende da noi, non da loro, i nostri dipendenti...
non devono neppure più esserci padroni dei media... la rete è "UNA RADIO LIBERA"!
Ho preso tanta parte del testo dal tuo Blog...Sono un lavoratore dipendente e non percepisce ciò che è scritto in busta paga: 650,00 € al mese su 1000,00 (sono inquadrato)... porca puttana, ma sono fortunato o no? Mio impegno, ed è una osservazione molto seria, è quello di migliorare, al di là dei facili entusiasmi. Grazie per l'attenzione...

La Marca Luciano 20.09.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

e non solo fanno finta di non essere nostri dipendenti... fanno di tutto per confondere i ruoli tra persona (il Sig. Silvio Berlusconi) e carica istituzionale (il presindente del consiglio); e lo fanno, come nel caso specifico, organizzando le riunioni istituzionali a casa loro, parlando a vanvera, esprimendo opinioni personali in occasioni pubbliche ecc. Né a questo sfugge il signor Ruini Camillo, che come persona ha il diritto di qualunque cittadino italiano di esprimere le proprie opinioni, ma nella sede istituzionale non ha il diritto di sostituirsi nientemeno che alla Corte Costituzionale! cosa che invece, amplificata dalla grancassa giornalistica, e sfruttando la distrazione e l'ignoranza (questa forse comprfensibile, ancorché mantenuta tale dalle istituzioni stesse e perfino dall'informazione, che avrebbero invece il dovere di combattrela...) dei cittadini, sembra ai più normalissima... combattiamo l'ignoranza, sfruttiamo i mezzi che abbiamo, cominciamo dal nostro piccolo intorno: chi ca l'ha, si legga la costituzione! e la diffonda! e la difenda...

Marco Boccaccio 20.09.05 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Un articolo interessante sullo "scandaletto" delle raccomandazioni alle Poste, che rispecchia il declino totale del nostro poveo Paese.

Leggete...

http://www.ilmanifesto.it/Quotidiano-archivio/18-Settembre-2005/art5.html

Stefano Barone 20.09.05 20:53| 
 |
Rispondi al commento

INVIO UNA EMAIL CHE HO INVIATO ALL'ONOREVOLE TABACCI IL 16/09/05 CON RELATIVA RISPOSTA, A VOI I COMMENTI GRAZIE


On.Tabacci Bruno

Ogni tanto Le scrivo, perchè è comunque piacevole vedere che Lei le legge queste email, anche se poi vengono cestinate.
Stavolta le scrivo, per sapere se Voi uomini politici siete a conoscenza che la soglia di tolleranza dell'Italiano è arrivato al limite.
Vada a leggere i forum che esistono in internete www.beppegrillo.it per esempio, è rendetevi conto che la gente non vi tollera più.
Voglio solo ricordarLe che Voi intesi come classe politica, siete stati eletti da noi cittadini per fare gli interessi della nazione e non di qualcuno che vuole salvarsi il culo.
Vi ricordO che Voi tutti, siete dei dipendenti di questo stato, dei dipendenti che hanno dei privilegi al di fuori di ogni senso del puduore, e Noi, titolari di questa azienda Italia, stanchi del vostro operato, prima o poi vi licenzieremo in tronco.
Distinti Saluti
A.Caruso


ECCO LA SUA RISPOSTA

Egregio Signor Caruso,
capisco i successi di Beppe Grillo, ma purtroppo la politica è lo specchio del Paese. E' una verità difficile da accettare, ma corrisponde alla realtà.
Cordialmente

Bruno Tabacci


COMMENTO PERSONALE
E SE LO SPECCHIO SI ROMPE?
SONO SETTE ANNI DI DISGRAZIE PER NOI O PER LORO?


ALEXPK3@ALICE.IT
ALEXPK@TISCALI.IT

alessandro caruso 20.09.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che dire il Vaticano ordina e i nostri politici ci fanno mettere a 90 gradi e poi abbiamo il coraggio di chiamare integralisti i mussulmani,noi moderna democrazia governati da integralisti cattolici difensori della morale che pretendono di dettare le regole a tutti gli italiani anche a chi cattolico non è.
Questa non mi sembra democrazia ma solamente una fastidiosa cappa nauseabonda che tutto avvolge e tutto soffoca,da destra a sinistra non siamo piu rappresentati perciò per la prima volta non andrò a votare.

Tanti saluti Beppe vengo a vederti dal vivo a villa Manin domani,mi raccomando la frusta da quelle parti e pieno di ex democristiani è cattolici bigotti.

Claudio Tomei 20.09.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Alla cortese attenzione di Beppe Grillo & amministrazione. Comunque sia carissimo Beppe, sei un anti-berlusconiano al 100%, ogni decisione di Berlusconi secondo te é sempre sbagliata, (c'est dommage che la pensi così), devo confessarti con poca voglia, che ho ammirato e ammiro tantissimo la tua intelligenza, però la tua lungimiranza lascia tanto da desiderare. Son convinto che preferisci l'équipe des bras cassés, tipo Dalema-Fassino oppure Bertinotti and co. Adesso se permetti vorrei dare il mio umile avviso : 1°/ Berlusca é odiato da tutte le persone meno intelligenti di lui e soprattutto se quet'ultima é meno ricca. 2°/ Il nostro bel-paese vive agli ordini di un cadavere,(cioé il comunismo) 3°/ Io in qualità di dirigente, prima di giudicare aspetto il bilancio di fine anno. Non dimenticare che la politica non ha la magìa del TUTTO é FATTIBILE, però dovrebbe avere l'arte di rendere fattibile tutto quello che é necessario. Come diceva de Benedetti : basta con questi contabili da quattro skei, noi altri abbiamo bisogno di Architetti (in finanza ovviamente)Ho finito Beppe, spero che tu non sia in collera contro un tuo vecchio ammiratore ? Bruno Chetta. P.S. i nostri politici e specialemente LES BRAS CASSES, dovrebbero mettere il loro orgoglio in pattumiera e pensare con serietà e altruismo verso le persone deboli e alla NOSTRA bisognosa gioventù. Cordiali saluti. Bruno Chetta

Bruno Chetta 20.09.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTIAMO LE ELEZIONI

Manuel Ordanini 20.09.05 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Pubblichiamo una pagina x BOICOTTARE LE ELEZIONI dato che centro destra e centro sinistra rappresentano solo loro stessi e NON IL PAESE. sarebbe un gesto veramamente rivoluzionario

Manuel Ordanini 20.09.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo VENIA pubblicamente, per aver pensato male di Beppe "il Grillone", per la ferrari ed etc. etc.
Continua cosi "Grillone" e per emulare una tua battuta: "daglie dentro so tutti froci".

Ciao Beppe e scusami ancora.

Arcangelo Ponticiello 20.09.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che lo status quo è una forma di schiavismo mitigata ed addolcita, ma pur sempre schiavismo. Duemila anni a qualcuno sembrano tanti, per me sono pochi, la democrazia è ancora in fasce e non sempre, dai tempi degli antichi greci abbiamo fatto passi avanti. Io imporrei la formula dell'ostracismo, una garanzia per i cittadini, una gatta da pelare per i politici.
Se era in odore di tirannide, un politico, doveva abbandonare patria e pubblici uffici per un periodo che variava dai 5 ai 10 anni. Questi Greci erano 1000 anni avanti a noi.

Filippo Lori 20.09.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

I politici dovrebbero essere i nostri dipendenti?
giusto! Il fatto è che siamo noi a prendere gli ordini e per di più li paghiamo. Insomma paghiamo per essere comandati. Ma come è possibile che ci siamo ridotti a questo?

Gianfranco Maruccio 20.09.05 18:13| 
 |
Rispondi al commento

venerdi prossio a Milano simuleranno un attentato
terriristico in stazione centrale e negli aereporti. Perchè invece di mobilitare tutte ste forze per una pagliacciata non le si utilizzano per le indagini. Togliete per un giorno con questa pagliacciata una marea di agenti che invece dovrebbero lavorare sulle trace dei veri terroristi, le esercitazioni non servono.

alberto rossi 20.09.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho 35 anni e da 30 ascolto questi discorsi e ogni volta che penso alla moralità italiana mi viene in mente quella frase di JFK che recitava "non chiederti cosa può fare il tuo paese per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese". Cosa faccio io per il mio paese? Cosa fa ognuno di noi per il proprio paese? E' molto più facile pontificare. E' colpa del tizio, dei sindacati, dei lavoratori, dei politici. Sempre colpa di altri, i non ben identificati, gli ignoti. Vi propongono di lavorare a nero? Denunciateli. Il vostro dentista non emetta fattura, esigetela. L'idraulico fa solo lavori in nero? Chiamatene un altro. Vi fanno una multa? Pagatela se avete torto. L'impiegato statale non fa il proprio dovere? Cominciate a chiedergli nome e cognome e lo vedrete al lavoro alacremente. So che direte che sono le solite facilonerie...provate. Proviamo ad essere noi, in prima persona, onesti. Finchè continueremo per qualsivoglia motivo ad essere conniventi con certi modi di essere e pensare non possiamo certo pretendere di cambiare le cose.

De Santis Massimo 20.09.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma se il politico è un nostro dipendente, perché dev'essere lui stesso a stabilire il suo stipendio? e i vari "benefit" e quant'altro? Perché non organizzare un referendum o una proposta di legge di iniziativa popolare che fissi dei criteri ferrei a cui ancorare la "paga" di chi ci serve?
P.

Pierluigi Vito 20.09.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Marco Bergamini il 20.09.05 15:49

Mi scusi, difficilmente critico i POST degli altri, ma il Suo mi pare francamente scritto da un Alieno.

La invito ad informarsi meglio sulle bestemie politiche generate dal Cav. On. Pres. Lup. Mannar. Silvio Berlusconi.

Sono scandalizzato dalle Sue affermazioni...

Resto a sua disposizione nel caso voglia anche difendere la Legge sul Falso In Bilancio, La Cirami e la Ciramiello, la Riforma della Magistratura, la Riforma della Scuola e tutte le altre porkate simili...

Regards

Ray Milano 20.09.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nulla di piu' corretto in cio' che hai scritto Beppe.
Berlusconi che c'entra ? Beppe grillo non ha parlato direttamente del Sig. Berlusconi, ma ha parlato in generale di questo governo. Ha parlato della figura del politico in generis e questo sia che appartenga alla maggioranza attuale che alla minoranza di governo.

Saluti a tutti

Francesco Minniti 20.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

COMITATO DI SALUTE PUBBLICA ... ORA O MAI!!!!!!!
La situazione del paese è grave e si prefigura per esso una prognosi infausta.
Con l'ineluttabile caduta del governo berlusconi il paese, essendo privo di una valida classe dirigente in grado di subentrargli, rischia di cadere preda di una dittatura ancora più atroce.
Occorre che la parte SANA della società si organizzi sin da ora per essere pronta a prendere in mano la situazione, onde scongiurare all'ITALIA sorte peggiore.
Chi ha buon senso lo usi, occorre costituire un COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.

antonio lombardo 20.09.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Grillo,
mi sembra di sentire i discorsi di Mussolini:le demopluto...giudaico..
La differenza tra Berlusconi e gli altri è...che..Berlusconi i soldi li ha.
Saluti
Sandro

Sandro zonfrilli 20.09.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
questa volta, mi sento di scriverti, non tanto per parlare di cannabis, com fanno in molti, e anche fuori tema, ma per segnalarti il mio disaccordo, almeno in parte, con quanto hai scritto in questo post e in quelli (a sfondo politico) degli ultimi giorni:
NON PUOI SEMPRE DEMONIZZARE IL SIG. BERLUSCONI PER TUTTO QELLO CHE ACCADE ALL'ITALIA IN QUESTI ANNI. Non lo volgio difendere a spada tratta ma non crede nemmeno che i "buoni" politici che propone l'opposizione sarebbero in grado di fare meglio; è un momento di m..da, ma non è tutta colpa di Berlusconi.
Non puoi rifarti anche tu al famoso detto "PIOVE GOVERNO LADRO".
Mi sembra un po' triste e anche sbagliato.
Ti chiedo inoltre di riflettere sul grande potere che anche tu come i media hai quando scrivi un tuo post.
Una tua dichiarazione a volte anche volontariamente provocatoria può avere effetti inpensati. PENSACI!
Grazie. Ciao.

Marco Bergamini Commentatore in marcia al V2day 20.09.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

-------------SONO GIOCHI PREZIOSI----------------


COMO - All'imprenditore dei giocattoli ENRICO PREZIOSI, ex presidente del Como e presidente del Genoa, é stata notificata oggi un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nell'ambito dell'inchiesta per bancarotta seguita al fallimento del Calcio Como.

-------SPUTTANIAMOLI QUANDO SE LO MERITANO------

Nicola Cellamare 20.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

@ Postato da: Simone Maccanti il 20.09.05 13:53

...E io sono perfettamente daccordo con te... Fare l'analisi del problema è sempre più facile che proporre iniziative nuove.
Per poterne proporre di sensate bisogna certamente avere ben presente il problema di cui si cerca la soluzione, dopo diché è una seduta di Brain Storming.

Ray Milano 20.09.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, è un piacere scriverti/vi
Qui di seguito di invio un estratto d 1 articolo d Marco Pagani: "La macchina ad aria compressa finisce in una nuvola di fumo.Il caso Eolo" (magari ne 6 già a conoscenza, cmq se non lo fossi...):
Guy Negre,ingegnere progettista di motori per Formula 1,nel2001presentava al Motorshow di
Bologna la Eolo.Oggi il progettista di questo motore rivoluzionario ha stranamente la bocca cucita,quando gli si chiede il perché di questi ritardi continui.I 90 dipendenti assunti in Italia dallo stabilimento produttivo sono attualmente in cassa integrazione senza aver mai costruito neanche un'auto.I dirigenti di Eolo auto Italia rimandano l'inizio della produzione a data da destinarsi, di anno in anno.Oggi si
parla, forse della prima metà del 2012...
Lo spazio sta terminando quindi x saperne d+:
http://www.ecotrasporti.it/eolo.html;
www.eoloauto.it;
http://www.theaircar.com/models.html (questo è il sito dove le vendono: ma NON in Italia....qui non vengono omologate!)

Danilo Tardino 20.09.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni di Berlusconi sono eloquenti:
combattere contro i furbi; lo hanno detto tutti i presidendi del consiglio dal 1861 ad oggi compreso Cavour,.....l'unico modo per abbattere il debito è una azione di Antitrust contro i "controllori" della BANCA CENTRALE e poi LA PROCLAMAZIONE dell 'ITALIA FEDERALE DIVISA IN 3 STATI- NORD-CENTRO-SUD, e la proclamazione di 3 presidenti e tre generali di corpo d'armata diversi con tre ed un presidente federale con polizia federale e polizia nazionale.

baci

natalino cungiazzi 20.09.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica :
..Immediata è invece, a parere del premier, la necessità di un ritorno al sistema proporzionale in quanto esisterebbe "un'emergenza tecnica verificata dai sondaggi"....


Se la politica si fa coi sondaggi, allora RENATO MANNHEIMER FOR PRESIDENT!


Claudio Restante 20.09.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica : Immediata è invece, a parere del premier, la necessità di un ritorno al sistema proporzionale in quanto esisterebbe "un'emergenza tecnica verificata dai sondaggi".

Claudio Restante 20.09.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro signore,
per giusta causa si licenzia, eccome! Lasci perdere gli articoli 18 che parlano di ben altro.

paolo moretti 20.09.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, per il parlamento pulito sono daccordo anche io...un pò meno con l'osservazione di Beppe quando dice che se inuna ditta il dipendente fallisce viene licenziato.....mi può dire il Sig. Grillo in che paese succede una cosa di questo tipo ?? Visto che da che mondo e mondo in Italia non si può licenziare nessuno ( art. 18 )nemmeno se viene beccao in malattia a lavorare in nero (è successo proprio a me con un mio dipendente ) ... Beppe parla anche dei lavoratori e di come modiicare l'art. 18 se sei un VERO UOMO CON LE PALLE COME IO CREDO.
Ciao

Francesco Seddio 20.09.05 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, per il parlamento pulito sono daccordo anche io...un pò meno con l'osservazione di Beppe quando dice che se inuna ditta il dipendente fallisce viene licenziato.....mi può dire il Sig. Grillo in che paese succede una cosa di questo tipo ?? Visto che da che mondo e mondo in Italia non si può licenziare nessuno ( art. 18 )nemmeno se viene beccao in malattia a lavorare in nero (è successo proprio a me con un mio dipendente ) ... Beppe parla anche dei lavoratori e di come modiicare l'art. 18 se sei un VERO UOMO CON I COGLIONI COME IO CREDO.
Ciao

Francesco Seddio 20.09.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, per il parlamento pulito sono daccordo anche io...un pò meno con l'osservazione di Beppe quando dice che se inuna ditta il dipendente fallisce viene licenziato.....mi può dire il Sig. Grillo in che paese succede una cosa di questo tipo ?? Visto che da che mondo e mondo in Italia non si può licenziare nessuno ( art. 18 )nemmeno se viene beccao in malattia a lavorare in nero (è successo proprio a me con un mio dipendente ) ... Beppe parla anche dei lavoratori e di come modiicare l'art. 18 se sei un VERO UOMO CON I COGLIONI COME IO CREDO.
Ciao

Francesco Seddio 20.09.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, per il parlamento pulito sono daccordo anche io...un pò meno con l'osservazione di Beppe quando dice che se inuna ditta il dipendente fallisce viene licenziato.....mi può dire il Sig. Grillo in che paese succede una cosa di questo tipo ?? Visto che da che mondo e mondo in Italia non si può licenziare nessuno ( art. 18 )nemmeno se viene beccao in malattia a lavorare in nero (è successo proprio a me con un mio dipendente ) ... Beppe parla anche dei lavoratori e di come modiicare l'art. 18 se sei un VERO UOMO CON I COGLIONI COME IO CREDO.
Ciao

Francesco Mino 20.09.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

I consiglieri regionali della Calabria si fregiano del titolo di onorevole! E' lecito? Credo di no! Gente che usurpa un titolo non è degna di fiducia. Propongo che il titolo di onorevole sia abolito anche per i deputati al Parlamento nazionale, non sono cariche onorifiche ma Sono pagati profumatamente per servirci pertanto si dovrebbe vietare l'uso del titolo onorevole. Si dovrebbero chiamare risorse come vengono chiamati oggi i dipendenti ( per non chiamarli lavoratori) li chiamano risorse umane

Giuseppe Martino 20.09.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

I consiglieri regionali della Calabria si fregiano del titolo di onorevole! E' lecito? Credo di no! Gente che usurpa un titolo non è degna di fiducia. Propongo che il titolo di onorevole sia abolito anche per i deputati al Parlamento nazionale, non sono cariche onorifiche ma Sono pagati profumatamente per servirci pertanto si dovrebbe vietare l'uso del titolo onorevole. Si dovrebbero chiamare risorse come vengono chiamati oggi i dipendenti ( per non chiamarli lavoratori) li chiamano risorse umane

Giuseppe Martino 20.09.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe glielo dici tu alla Simona Ventura a Gene Gnocchi e compagnia che PREZIOSI e' agli arresti domiciliari?

Magari la Ventura fa un collegamento con Regina Coeli
Massimo Turcotti

massimo.turcotti 20.09.05 14:12| 
 |
Rispondi al commento

MANFESTAZIONE ROMANA DEI RISPARMIATORI BOND ARGENTINA.

questo e' il programma:

***************
Giorno 21/09/05

Ritrovo del gruppo ore 12.15 davanti alla stazione Termini di Roma (Pzza dei
Cinquecento)
ore 13.00-14.30 - Palazzo Chigi.
ore 15.00-16.00 - Banca d'Italia-Palazzo Koch.

22/09/2005
ore 8.15-11.00 - Ambasciata Argentina - Pzza dell'Esquilino.
(alcuni partecipanti raggiungeranno Montecitorio: ore 10.00-12.30)
ore 12.30- 16.00 - Palazzo Chigi.
****************

la manifestazione e' nata da iniziativa privata in forum 'bond argentina' del sole 24ore.

chi e' coinvolto e vuole aderire sara' certamente ben gradito.

se beppe grillo ci facesse visita.... sarebbe cosa super!.... scriviamo ora pvt allo staff.

abbiamo informato tutti al potere che scendiamo in piazza. vogliamo essere tutelati in base all'art. 47 della nostra costituzione.

grazie a chi interverra'.
ros.


rosana savian 20.09.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Il vero motivo per una nuova legge elettorale

"CASA COMUNE - Dal palco Berlusconi spiega la scelta di rinviare dopo le elezioni del 2006 il progetto del partito unitario del centrodestra: «Ove non avessimo avuto tutti i simboli di tutti i partiti - spiega il presidente del Consiglio - perderemmo dal 10 al 13%». Tutti gli esperti, prosegue il premier, sono d'accordo su questo."

Saluti a tutti.

Simone Lippi 20.09.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Il vero motivo per una nuova legge elettorale

"CASA COMUNE - Dal palco Berlusconi spiega la scelta di rinviare dopo le elezioni del 2006 il progetto del partito unitario del centrodestra: «Ove non avessimo avuto tutti i simboli di tutti i partiti - spiega il presidente del Consiglio - perderemmo dal 10 al 13%». Tutti gli esperti, prosegue il premier, sono d'accordo su questo."

Saluti a tutti.

Simone Lippi 20.09.05 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ANDATE A VEDERE "VIVA ZAPATERO" DELLA GUZZANTI:

Nel cinema mentre davano il film c'erano persone che urlavano e imprecavano contro i vari politici che sparlamentavano...

Esperienza interessante.

Nicola Cellamare 20.09.05 13:54| 
 |
Rispondi al commento

@ Ray Milano

Concordo, ma considera la difficoltà di aprire un dibattito per ogni problema.
Inoltre il cittadino dovrebbe essere sempre attento alla politica, cosa che fa solo una parte, quelli che sono appassionati dell'argomento o che gli interessa!
Non si può pretendere che tutti gli italiani siano li pronti a dare un voto ad una legge... vedi cosa hanno fatto per il referendum sulla procreazione assisitita! La maggior parte, purtroppo, non ha ne la voglia ne la pazienza di sprecare un po' del suo tempo a capire un problema per poi dare un parere. Il cittadino, secondo me, dovrebbe preoccuparsi di più di chi manda al governo e di come ce lo leva se non lo soddisfa, cosa che in Italia non succede. Dovrebbe esistere una sorta di sfiducia votata direttamente dai cittadini.

Simone Maccanti 20.09.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Con riferimento all'elenco parlamentari condannati:

stamattina, alle 8.20 su Radio Capital, un ascoltatore ricordava che l'elenco è disponibile sul sito di Beppe Grillo, e che nessun giornalista ne ha parlato.

Il conduttore Vittorio Zucconi rispondeva, con tono piuttosto scandalizzato, che "...se un cittadino ha scontato la sua pena [...] torna ad essere come prima, [...] si riparte da zero...".
( La conversazione può essere ascoltata integralmente su
http://www.capital.it/capital/default.jsp?idContent=453559 )

Non sono bene informato, ma temo di non sbagliare pensando che, grazie all'immunità parlamentare, questi signori non abbiano scontato nemmeno un minuto della rispettiva pena.

Mi pare che sarebbe importante, se vogliamo far pubblicare l'elenco su un giornale, chiarire molto bene questo particolare, insieme con tutti i dettagli delle sentenze (tribunale, numero sentenza, data...).

Ciò per evitare di prestare il fianco ai vari lacchè che cercano di screditare queste iniziative, evidentemente sgradite ai soliti
(ig)noti.

Umberto Papponetti 20.09.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo chiederti se hai mai pensato di parlare della legalizzazione almeno per uso terapeutico della Cannabis,visto che in Italia ci sono miliaia di malati che avrebbero bisogno di curarsi!
Il farmaco in questione e il NABILONE (THC sintetico),ma essendo illegale in Italia bisogna avere un permesso speciale,ottenuto questo bisogna andare nella propria USL e ordinare il farmaco.Stranamente c'è qualcosa che blocca il meccanismo e non fà arrivare il farmaco.
attualmente il Nabilone è disponibile in Inghilterra e in Svizzera.
Il problema è anche che nessuno dice che invece di usare il farmaco si può usare cannabis autoprodotta visto che questo è inlegale,secondo me è illegale anche togliere la possibilità a una persona affetta da sclerosi multipla,emicrania,glaucoma all'occhio,e tantissime altre malattie di alleviare i propri dolori.
Tu che ne pensi Beppe?!!!
Ognuno di loro potrebbe coltivare 1,2,10 piante di Cannabis nella propria casa e invece non gli è permesso.
a volte ci sono malati che sono costretti a comprare la cannabis in strada paganola fino a 10 euro al grammo!!!
OHHHHHHHHHHHH!!!
10 EURO AL GRAMMO!!!!!!!!!per non stare male?!!
Ma non sono mica dei tossici!
Ti prego prendi in considerazione questo argomento anche nei prossimi spettacoli è di vitale importanza per molte persone!!!
grazie BEPPE!!!
Michael

buccilli michael 20.09.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alessandro Natali il 19.09.05 22:57

E' una lunga storia, Alessandro, non c'e l'avevo assolutamente con te nè con altri! E' una poesia di stimolo per una persona in gamba, ma poco pratica del web e dei suoi naviganti.

Saluti

Postato da: Riccardo Simiele il 20.09.05 02:13

se alludi a gpc,ti do abbastanza ragione!
Saluti

Alessandro Natali 20.09.05 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione: se gli americani sentono le dichiarazioni dell'ayatollah Ruini, corriamo il rischio che corrano subito a bombardarci !!!

Va benissino che Ruini esprima le sue opinioni, ma allora perché non lo fa fino in fondo ? Perché non dichiara anche che a lui nemmeno i matrimoni civili sono cosa gradita, ma solo quelli celebrati secondo la Santa Romana Chiesa ?

Tutti devono poter esprimere le proprie idee, ma apprezzo solo quelli che henno il coraggio e la coerenza di dire veramente quello che pensano.

Valerio Volpi 20.09.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

2-

E il milione e mezzo di posti di lavoro, veri e non finti con contratti Co.Co.Pro. (punto 4)?

Se l’elettore si sente raggirato perché il suo “rappresentante delle istituzioni” non ha fatto ciò che aveva promesso di fare in campagna elettorale o peggio, ha fatto il contrario causando “danni indiretti o diretti” una volta eletto, promulgando leggi che sperperano il patrimonio e le risorse pubbliche, o normative che ledono i propri interessi (unitamente a quelli generali), in che modo si può avvalere su di esso?
Risposta: in nessun modo, non può fare nulla. Questa è la realtà. Perché non basta non votarlo per evitare che continui a fare danni, visto che ormai con il sistema elettorale in vigore, sono loro stessi che decidono chi si ricandiderà (magari in collegi sicuri. Vedi Dell’Utri e Previti).

Purtroppo allo stato attuale delle cose il “popolo” non è sovrano di niente.

Ray Milano 20.09.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Cara Bruna Corvetta,
ti sei mai domandata perché c'è tanto odio verso gli omosessuali? In fondo non fanno del male a nessuno. Forse sarebbe meglio usare le proprie energie per odiare le persone che creano danni al prossimo, per la propria convenienza.
A volte farsi domande semplici aiuta a capire se stessi e costruire un mondo migliore.
Già intravedo i furbi politici che per distrarre gli italiani dai problemi importanti cercano, solleticando le loro più irrazionali paure, di incanalare l'odio verso le solite minoranze discriminate.
Secondo me un vero uomo è colui che riesce a combattere i forti ed a stare dalla parte dei deboli. Lo so è difficile ma almeno verbalmente....

Luca Verve 20.09.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Cara Bruna Corvetta,
ti sei mai domandata perché c'è tanto odio verso gli omosessuali? In fondo non fanno del male a nessuno. Forse sarebbe meglio usare le proprie energie per odiare le persone che creano danni al prossimo, per la propria convenienza.
A volte farsi domande semplici aiuta a capire se stessi e costruire un mondo migliore.
Già intravedo i furbi politici che per distrarre gli italiani dai problemi importanti cercano, solleticando le loro più irrazionali paure, di incanalare l'odio verso le solite minoranze discriminate.
Secondo me un vero uomo è colui che riesce a combattere i forti ed a stare dalla parte dei deboli. Lo so è difficile ma almeno verbalmente....

Luca Verve 20.09.05 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Signora Corbetta! Lei parla di diritti per tutti, ma NON per gli omosessuali.Se muore un/a omosessuale che convive con il suo compagno/a , ha esso/a diritto in italia alla pensione di reversibilita`? Se non e´menzionato nel testamento, ha diritto ad una parte legittima ? E se non specificatamente scritto, puo`esser cacciato dagli eredi dall´immobile dove magari per 20 anni ha felicemente convissuto/a ? Lei e`proprio bruna, come le camice del terzo reich.

paolo moretti 20.09.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

1-

E’ vero che non sarebbe umanamente possibile coinvolgere l’opinione pubblica in ogni decisione dell’Esecutivo. Tant’è che demandiamo tale incarico a figure terze. Queste, grazie alla “fiducia” ottenuta con l’espressione del voto politico, regionale, provinciale e comunale ed in totale sintonia con il programma elettorale sottoposto anzitempo alla valutazione popolare, si prefiggono l’obiettivo di realizzarlo una volta eletti.

Art. 1 della Costituzione Italiana: L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Come si legge nel 1° articolo della nostra Costituzione la sovranità appartiene al popolo e non al Parlamento (che è uno strumento del popolo). Prima di promulgare una nuova legge (almeno quelle che potrebbero avere delle ripercussioni importanti sulla vita dei cittadini) andrebbe aperto un dibattito pubblico, come avvenuto per il referendum sulla Procreazione Assistita, sebbene nel senso inverso. Cioè, prima si lancia una consultazione popolare (con l’ausilio dei mass-media) e solo dopo si fa la legge e non viceversa, com’è avvenuto per la Procreazione Assistita: si fa la legge e poi si cerca il consenso popolare.

Il problema si pone quando la suddetta “fiducia” verso le figure terze viene a mancare. Vuoi perché non rispettano gli impegni presi o perché si macchiano di qualche infamia.

Porgo l’esempio del “Contratto con gli italiani” redatto e firmato dal sig. Silvio Berlusconi.
In quale dei suoi 5 punti menzionava le sue intenzioni di mettere mano alla legge sul “Falso in Bilancio”, alla riforma della Magistratura, alla “Ricusazione dei Giudici” (Salva Previti), alla legge del “Digitale terrestre” (un business da svariati milioni di EUR), e a tutte le leggi “vergogna” varate da questo Governo?
Al contrario chiedo che fine hanno fatto i “poliziotti di quartiere” (punto 2)?

Ray Milano 20.09.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Signora Corbetta! Lei parla di diritti per tutti, ma NON per gli omosessuali.Se muore un/a omosessuale che convive con il suo compagno/a , ha esso/a diritto in italia alla pensione di reversibilita`? Se non e´menzionato nel testamento, ha diritto ad una parte legittima ? E se non specificatamente scritto, puo`esser cacciato dagli eredi dall´immobile dove magari per 20 anni ha felicemente convissuto/a ? Lei e`proprio bruna, come le camice del terzo reich.

paolo moretti 20.09.05 13:09| 
 |
Rispondi al commento

volevo parlare di qualcosa che non ha nulla a che fare con questo post.
qualcuno di voi ha visto il TG di canale 5 delle 20 di ieri?
si parlava di influenza aviaria ed hanno fatto uno spot pubblicitario di 5 MINUTI per la ditta "Amadori", compresa visita in azienda, panoramica dei loro prodotti ecc. ecc.
avrebbo dovuto mettere la scritta "Messaggio Promozionale"!!!
Ma questa e' informazione o che?
mi sono cascate le braccia!!!!

pasquale catte 20.09.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Già che giustamente sottoscriviamo un'appello per un parlamento pulito, suggerisco di estendere l'appello anche al senato ove coesise un'analoga, seppur mediamente piu' anziana, specie, fatta di consumatori di cocaina a scopo terapeutico, colpevoli prescritti etc.

marco panella 20.09.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Per Daniela Pizzigoni,
Ruini parla con lo stesso diritto di Costanzo, che straparla, non parla, con lo stesso diritto di Fede, altro che straparla, con quel diritto di parlare che hanno i cittadini italiani. O preferisci i diritti che c'erano nell'URSS o ai tempi di Mussolini e di Hitler?
Inoltre 'sta storia del PACS e/o acronimimi vari mi sembra una gran ca**ata. Esiste già un contratto per formare le famiglie, o no? Oggi poi non è neanche un problema non sposarsi in chiesa. Che senso ha creare un nuovo tipo di contratto? Ma che non si vengano a raccontar palle, si vuole solo aprire la porta alle famiglie di cu***toni che poi potranno adottare i bimbi: Ahi serva Italia, serva dei buonisti del ca**o, di quelli che "comprendo" che "cercano di capire" e stanno solo rovinando il mondo. Bruna

Bruna Corbetta 20.09.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Per Daniela Pizzigoni,
Ruini parla con lo stesso diritto di Costanzo, che straparla, non parla, con lo stesso diritto di Fede, altro che straparla, per con quel diritto di parlare che hanno i cittadini italiani. O preferisci i diritti che c'erano nell'URSS o ai tempi di Mussolini e di Hitler?
Inoltre 'sta storia del PACS e/o acronimimi vari mi sembra una gran ca**ata. Esiste già un contratto per formare le famiglie, o no? Oggi poi non è neanche un problema non sposarsi in chiesa. Che senso ha creare un nuovo tipo di contratto? Ma che non si vengano a raccontar palle, si vuole solo aprire la porta alle famiglie di cu***toni che poi potranno adottare i bimbi: Ahi serva Italia, serva dei buonisti del ca**o, quelli che "comprendo" che "cercano di capire" e stanno solo rovinando il mondo. Bruna

Bruna Corbetta 20.09.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento

...Questa proposta del cambio della legge elettorale, oltre a farci INCAZZARE, ha anche il fine di distogliere l'attenzione dai problemi dell' azienda Italia...ma perche' dobbiamo farci governare da persone cosi' subdole?...e' una cosa che proprio non sopporto.
Beppe continua a far svegliare gli italiani dal loro torpore...ne abbiamo bisogno tutti!

Mauro Dito 20.09.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO BEPPE SE LO MERITA!!!!

Sul sito del sole24ore si può votare per il migliore sito di informazione, siamo solo al 10° posto, proviamo a far salire la classifica!

si può votare a questo link:

http://premiowww.ilsole24ore.com/premiowww/vota.shtml?sez=1

PER VOTARE:

- registrarsi
- sciegliere VOTA SITO PER ARGOMENTO
- selezionare argomento "NEWS E COMUNICAZIONE"
- votare www.beppegrillo.it

-------------FATELO ANCHE VOI--------------------

Siamo passati al 2° posto... Niente male!

Più che pubblicità a Beppe è pubblicità al nostro pensiero...


giovanni simonetti 20.09.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

"Un dipendente che fallisce tutti i suoi obiettivi è licenziato dal datore di lavoro"
Magari, caro Beppe, sarebbe sacrosanto, ma se è uno statale (o assimilato) è ASSOLUTAMENTE INTOCCABILE, anche se non fa un cazzo e si preoccupa solo del suo lavoro in nero pomeridiano, e se qualche dirigente (bravo) prova a licenziarlo lo fa a titolo personale e quasi sempre deve desistere, perchè è SUBITO BASTONATO dai SINDACATI, che hanno una RESPONSABILITA' non piccola sullo sfascio dell'Italia.
Anche buona parte del "popolo" ha la sua bella convenienza e responsabilità sullo stato a cui siamo arrivati, prova ad incazzarti anche con la "base", ogni tanto, dato che i nodi sono terribilmente giunti al pettine...
Non è polemica con te, mi hai illuminato su tanti argomenti, però sparare solo sui politici è un po' troppo facile: purtroppo rappresentano alla perfezione la nostra media!
Uno statale

michele rossi 20.09.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

sono così schifata dalla masnada di politucci che dovrebbe rappresentarci, che l'unica operazione che mi viene in mente per farli cadere dalle loro comodissime poltrone è di diffondere, non solo in rete (dato che la maggioranza di italiani non ne ha accesso e buona parte di questi e degli altri non ha la voglia di informarsi nel nostro "Bel paese"), questo messaggio:

SEI CONVINTO CHE I POLITICI TI RAPPRESENTINO?
SEI SICURO CHE FACCIANO I TUOI INTERESSI, TUOI DI CITTADINO, E NON I LORO?
PENSI VERAMENTE CHE ASCOLTINO LE TUE RICHIESTE?

SE LA RISPOSTA E' NO, RIFIUTATI DI VOTARLI!!

L'unica risposta sarebbe un boicottaggio totale delle urne. Forse, allora, dovrebbero scontrarsi necessariamente con il malcontento della gente e riusciremmo a mandarli a casa.

Non so voi, e non so tu Beppe, ma in queste condizioni con la destra che fa paura e la sinistra che non fa che rendersi ridicola, io non so proprio chi votare. So solo che MI FANNO TUTTI SCHIFO.

francesca casadei 20.09.05 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che non siamo noi a eleggere i nostri rappresentanti.
Votiamo il centro-destra e ci ritroviamo ministro calderoli...
Votiamo centro-sinistra e ci becchiamo Visco o D'Alema...
Solo per fare degli esempi.
Mastella candida Afef, ma con il consenso di chi, mi chiedo?
Sono sempre loro, da tempo immemore !
Non c'è ricambio ai vertici.
Per non parlare delle coalizioni...
LO so che non può essere la massa a votare un governo, ma non dovrebbero gli schieramenti presentare prima delle elezioni, con un programma serio, anche il futuro governo ?

licia bardesono 20.09.05 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo! Anche il Card. Ruini difende Fazio!!!
______________________________________________

Corriere della Sera - 20 settembre
LE INTERCETTAZIONI - Il cardinale Ruini ha affrontato anche un altro tema di stretta attualità. Facendo esplicito riferimento alle vicende che hanno coinvolto la Banca d'Italia e il suo governatore Antonio Fazio nei mesi scorsi, ha espresso un severo giudizio critico rispetto alla pubblicazione delle intercettazioni telefoniche da parte degli organi di stampa. Ruini, pur precisando che non è compito della Chiesa esprimersi sul merito di «queste specifiche questioni», ha ricordato come il fenomeno della fuga di notizie relative ad intercettazioni disposte dall'autorità giudiziaria da troppo tempo pesi negativamente sul buon «funzionamento delle istituzioni». «Il panorama politico, economico e mediatico - ha affermato il cardinale Ruini - è stato molto agitato in questi mesi dalle vicende che fanno riferimento al controllo di alcuni istituti di credito e al ruolo esercitato in proposito dalla Banca d'Italia e dal suo Governatore. Senza esprimerci nel merito di queste specifiche questioni, che di per sè non rientrano certo nelle competenze di noi Pastori, sembra doveroso sottolineare la necessità di porre fine, per quanto possibile, a quell'abuso della pubblicazione sugli organi di stampa delle intercettazioni disposte dall'Autoritá giudiziaria che da troppi anni condiziona la vita della nostra Repubblica ed ha prodotto gravi danni alle persone e guasti difficilmente riparabili alla dialettica politica e al funzionamento delle Istituzioni».

marco 20.09.05 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come nota il buon Massimo Fini nel suo saggio sulla democrazia "Sudditi", che consiglio a tutti di leggere, siamo gli unici coglioni a pagare chi ci comanda per comandarci.
Un saluto

Antonio Fucinese 20.09.05 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come nota il buon Massimo Fini nel suo saggio sulla democrazia "Sudditi", che consiglio a tutti di leggere, siamo gli unici coglioni a pagare chi ci comanda per comandarci.
Un saluto

Antonio Fucile 20.09.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

ammazza!!!!

siamo così disgustati dai politici che neanche si fanno più i commenti...

interventi ogni 10 minuti....

dai beppe.... dacci un altro argomento!!!!

paolo principe 20.09.05 10:45| 
 |
Rispondi al commento

x marco pennacchio

FINALMENTE QUALCUNO CHE MI ASCOLTA!!!
grazie x le tue parole...mi hanno dato una gran forza!!!
anche se a volte credo che la gente non si meriti proprio niente...altro che sostengno ad interessarsi di politica...le legnate!!!
saluti...

giulia avolivolo 20.09.05 10:29| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO BEPPE SE LO MERITA!!!!

Sul sito del sole24ore si può votare per il migliore sito di informazione, siamo solo al 10° posto, proviamo a far salire la classifica!

si può votare a questo link:

http://premiowww.ilsole24ore.com/premiowww/vota.shtml?sez=1

PER VOTARE:

- registrarsi
- sciegliere VOTA SITO PER ARGOMENTO
- selezionare argomento "NEWS E COMUNICAZIONE"
- votare www.beppegrillo.it

-------------FATELO ANCHE VOI--------------------

Siamo passati al 5° posto... Niente male!

Più che pubblicità a Beppe è pubblicità al nostro pensiero...

marco 20.09.05 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' i PACS sarebbero un grave danno per il popolo italiano? perche' il cardinale Ruini non spiega questo suo punto di vista che definire "opinabile" e' un eufemismo, e invece si limita ad emettere sentenze e a proclamare editti? quando la smetterea' la chiesa di avere ingerenze cosi' potenti nello stato italiano? e quando qualche giornalista avra' il coraggio di commentare questa realta'?

daniela pizzigoni 20.09.05 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Perche' i PACS sarebbero un grave danno per il popolo italiano? perche' il cardinale Ruini non spiega questo suo punto di vista che definire "opinabile" e' un eufemismo, e invece si limita ad emettere sentenze e a proclamare editti? quando la smetterea' la chiesa di avere ingerenze cosi' potenti nello stato italiano? e quando qualche giornalista avra' il coraggio di commentare questa realta'?

daniela pizzigoni 20.09.05 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ho dimenticato di aggiungere che: dato che precise assicurazioni non sono state date in merito all'inserimento della "Legalità" nel programma (era riportato dall'Unità e non ho letto nulla di simile!),
personalmente ho deciso che, alle Primarie voterò Di Pietro.

In quanto sono certa che Prodi resterà comunque il candidato più forte ma, lui e i responsabili dei Partiti di Centro Sinistra, dovranno finalmente decidersi a capire che, gran parte dei cittadini Italiani vogliano che
"gli interessi del Paese vengano prima di quelli dei singoli politici e dei partiti", anche per quanto riguarda la "Legalità".

= se continuare a dirlo a parole non serve bisogna tassativamente passare ai fatti.
Un modo di farlo penso sia: dare maggior potere a Di Pietro e, sostenere così, come è più che giusto che sia, una delle nostre Istituzioni migliori: la Magistratura, che in questi ultimi anni è stata proprio per questo duramente attaccata da quelli di centro destra e poco difesa dalla maggior parte di quelli di Centro Sinistra.

Enrica Noseda 20.09.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mario Pigo,
io invece sono contento che sia andato a "cantargliele" LI proprio a LORO così che "tutti" capiscano con chi hanno a che fare e vedrai che vedendo quanti sosteniamo Beppe un po ci penseranno e ripenseranno!
ciao
Vittorio

vittorio Cometti 20.09.05 09:30| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO BEPPE SE LO MERITA!!!!

Sul sito del sole24ore si può votare per il migliore sito di informazione, siamo solo al 10° posto, proviamo a far salire la classifica!

si può votare a questo link:

http://premiowww.ilsole24ore.com/premiowww/vota.shtml?sez=1

PER VOTARE:

- registrarsi
- sciegliere VOTA SITO PER ARGOMENTO
- selezionare argomento "NEWS E COMUNICAZIONE"
- votare www.beppegrillo.it

-------------FATELO ANCHE VOI--------------------

Siamo passati al 5° posto... Niente male!

Più che pubblicità a Beppe è pubblicità al nostro pensiero...

Nicola Cellamare 20.09.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto se negli altri 2700 e passa commenti questa "notizia" fosse già stata inserita, nè se questa sia vera o comunque fondata:

Ho sentito che mentre noi si era in vacanza, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' un aumento di stipendio ai suoi deputati...

E' vero? Perchè se così fosse vuol dire che siamo più allo sfascio di quanto la mia puerile innocenza mi avesse fatto pensare. Grazie Beppe per avermi svezzato dalle c.....e dei Tg di stato!

Se qualcuno mi potesse per cortesia confermare o smentire questa notizia, mi farebbe un grande favore.

Un italiano (sob!)

Pasquale Cafiero 20.09.05 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi che è successo??!! Stamattina vedo dei post bellissimi!!! e che condivido. Si mi assoccio a Luca Niccolai, Marcello Orsi, Mauro Maggiora e a tanti altri che stanno scrivendo, è verissimo il tempo fa dimenticare e da sempre è così, titoloni di scandali e poi.. dopo una settimana c'è un'altro scandalo che ci fa dimenticare il primo e via così... Notizie importanti, il papa abbraccia due bambini (dicevi grillo), e hai ragione, mettono in prima pagina il trapianto di capelli di Berlusconi o il principe tal dei tali che si sposa???(il principe??? cazzo credono ancora alle favole)che cosa interessa a noi di queste notizie.
Vabbe comunque vedo che cresciamo sempre più (almeno come numero) e questo mi fa piacere
Vittorio

Vittorio Cometti 20.09.05 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...
come ti dicevo in alcuni post precedenti, ti consiglio di inserire, nelle coordinate bancarie (x parlamento pulito) la località della banca (se non erro Padova), poichè ho riscontrato un po' di problemi ad effettuare il bonifico se non veniva specificata la suddetta località. Alcuni istituti di credito la richiedono, altri invece no. La mia lo ha richiesto, e io sono riuscito a trovare il riferimento tramite internet, ma alri magari non l'hanno fatto.

Grande Beppe...!
Continua così
Vittore

Vittore Maltese 20.09.05 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ho visto se negli altri 2700 e passa commenti questa "notizia" fosse già stata inserita, nè se sia vera o comunque fondata:

Ho sentito che mentre noi si era in vacanza, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' un aumento di stipendio ai suoi deputati...

E' vero? Perchè se così fosse vuol dire che siamo più allo sfascio di quanto la mia puerile innocenza mi avesse fatto pensare. Grazie Beppe per avermi svezzato dalle c.....e dei Tg di stato!

Se qualcuno mi potesse per cortesia confermare o smentire questa notizia, mi farebbe un grande favore.

Un italiano (sob!)

Pasquale Cafiero 20.09.05 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
trovo alquanto demoralizzante notare che mentre da una parte fai una "giustissima" battaglia a questa "dittatura" non perdi occasione però di andare a fare spettacoli per i "compagni" di D'Alema ben sapendo che tutti (ma proprio tutti) sono amici degli amici, proprio quelli che quasi giornalmente prendi di mira; é sufficiente osservare nel tempo libero, per esempio le regate veliche, per capire il livello di amicia esistente tra loro. Se poi andiamo ad osservare cosa succede nel settore immobiliare troviamo che il grosso del mercato se lo dividono (in tutti i sensi) Edilnord (Silvio band) e Pirelli Re (Tronchetti). Inoltre, con i ns. soldi (maledetti telefonini) il Signor Tim si sta comprando tutti in tutti i settori: spettacolo, attori, comici di sinistra, sportivi, cultura, tv, ecc.
Questa (purtroppo per noi) é la nuova DITTATURA che ci aspetta nei prossimi anni e questa sarà peggiore di tutte perché ci condizionerà quasi totalmente; basta vedere cosa succede nella telefonia dove il Signor Tim fa tutto quello che vuole senza concorrenza (finta) tenendoci stertti per il "filo" del telefono.
Ormai siamo tutti suoi schiavi (computer, lavoro, vita privata).
Ecco perché avrei preferito che chi propone nuove strade poi non si incroci con quelle "vecchie".
Saluti.

Mario Pigo Commentatore in marcia al V2day 20.09.05 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Per Benito Le Rose
un´emiro firmatario di una fatwa? Ma chi e`il tuo pusher, Benito?

paolo moretti 20.09.05 09:04| 
 |
Rispondi al commento

PERSONALE PER BEPPE GRILLO
Carissimo Beppe, su ogni argomento che tiri fuori tantissimi Tuoi ammiratori Ti chiedono di entrare in politica.
Sei troppo intelligente per farlo, personaggi dello spettacolo sensibili come Te, Moretti, Dario Fo' Hendel avete un ruolo ben preciso nella società, quello di mettere in evidenza le malefatte dei politici indipendentemente dal colore di cui si vestono.
Tangentopoli è stata una grande occasione per gli italiani, ma che nessun politico nuovo ha saputo cogliere, anzi un personaggio in miniatura spacciandosi per innovativo è riuscito addirittura ad imbavagliare la magistratura che stava scoperchiando una pentola di misfatti.
Il grande De Andre diceva che da un (escremento) nascono fiori, al momento si scorgono schifosissimi vermi, ma nulla è perduto, al loro tramonto naturale daranno modo ai nuovi semi di germogliare.
In questo momento Tu hai un'arma potentissima, quella di condividere le idee di milioni di persone oneste consapevoli di essere governate da ladri e incompetenti, questa miscela se ben dosata può essere esplosiva.
Ribadisco che il Tuo ruolo attuale non è quello di entrare in politica ma di CONCENTRARE e ORIENTARE milioni di voti da un partito all'altro.
Tu che sei in una posizione privilegiata VALUTA quel poco di buono che resta nel panorama politico e dacci indicazioni precise, il risultato è a portata di mano, potremmo verificarlo alla prossime elezioni.
Un abbraccio dal poggio più in giù.

frenco cortonesi 20.09.05 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Già, il fatto che qualcuno, malgrado sbagliando, illudendosi (altri invece facendosi più semplicemente comprare) abbia votato in un certo momento stoico una persona gli abbia dato potere di vita e di morte e che questo potere sia da interpretrare come eterno è una follia e segno di arroganza del potere.
E' un po' come se qualcuno alle scuole elementari viene per un giorno nominato capoclasse e poi pretendesse di farlo a vita, magari pretendendo per se (automaticamente) il ruolo di insegnante e persino quello di preside, circondandosi a tal fine di spie, compagni comperati con caramelle o minacce per fare riproporre il consenso nelle successive vicende della classe ...

Sarebbe meglio che il potere si desse a persone non solo valide ma anche serie e disinteressate.

Da un estratto dei Pensieri di Giacomo Leopardi:

"Discorso sopra lo stato presente
dei costumi degl'Italiani"
"Come la vita e la forza interna e dello spirito è naturalmente maggiore ne’ meridionali, e negl’individui sensibili e ne’ fini ingegni, che non è negli altri, perciò essi sono nelle loro azioni e nel loro carattere più determinati e governati, per dir così, dall’animo, e meno macchinali che gli altri popoli e individui. Quindi è che quando i principii e le persuasioni loro sono contrarie alle illusioni, fredde, conducenti all’indifferenza, all’aridità, al puro calcolo, anche i caratteri e le azioni loro sono al tutto e costantemente fredde, calcolate, indifferenti, insensibili, più assai che negli altri popoli e individui anche più istruiti, più filosofi, più fondati e provveduti di principii contrarii alle illusioni e all’immaginoso, e conducenti alla freddezza, indifferenza, insensibilità. La corrispondenza tra i principii e la pratica è molto maggiore e più costante in quelli che non è negli altri."

che mi permetto di riportare dal sito:
http://www.classicitaliani.it/leopardi/leo35.htm

Credo che solo a persone siffatte vada assegnata fiducia.


Rosario Vesco 20.09.05 08:26| 
 |
Rispondi al commento


BG
" La domanda corretta allora è: perché è ancora lì? "

Perche` la gente li ha votati e non sono ancora arrivate le prossime elezioni.
Molto semplice..

matteo martini 20.09.05 05:47| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alessandro Natali il 19.09.05 22:57

E' una lunga storia, Alessandro, non c'e l'avevo assolutamente con te nè con altri! E' una poesia di stimolo per una persona in gamba, ma poco pratica del web e dei suoi naviganti.

Saluti

Riccardo Simiele 20.09.05 02:13| 
 |
Rispondi al commento

"Non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico, / ma nazione vivente, ma nazione europea: / e cosa sei? Terra di infanti, affamati, corrotti, / governanti impiegati di agrari, prefetti codini, / avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi, / funzionari liberali carogne come gli zii bigotti, / una caserma, un seminario, una spiaggia libera, un casino! / Milioni di piccoli borghesi come milioni di porci / pascolano spingendosi sotto gli illesi palazzotti, / tra case coloniali scrostate ormai come chiese. / Proprio perché tu sei esistita, ora non esisti, / proprio perché fosti cosciente, sei incosciente. / E solo perché sei cattolica, non puoi pensare / che il tuo male è tutto il male: colpa di ogni male. / Sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo."

Questo è Pier Paolo Pasolini, il titolo è: "Alla mia Nazione"

Quanto è vero tutto questo... quanto è ancora più vero oggi dopo tanto tempo,
è tutto sempre così uguale...

Grazie Beppe! è giusto indignarsi e urlare e sforzarsi, ma... purtroppo temo che l'"essere umano" (in media o peggio "MAGGIORANZA") abbia per sua natura una pochezza d'animo tale da spingerlo a ricercare sempre e solo la soddisfazione dei suoi più bassi istinti.
L'autocoscienza non servirà a fermarci...
Sto facendo un incubo da un po': mi sento come in un enorme autobus, che sfreccia e schiaccia tutto ciò che gli si oppone (sig. Costituzione e sig.ra Legge in primis), tutti stanno su questo autobus, a qualcuno viene da vomitare, qualcuno sbatte la testa, qualcuno vola fuori, qualcuno ai finestrini si accorge che il conducente è un criminale ma... e qui sta l'incubo... la MAGGIORANZA mastica gomme, guarda il televisore nel corridoio e resiste, la maggioranza non si accorge, la maggioranza chiede a chi si preoccupa di fare silenzio di "essere ottimista"...

Speriamo finisca la benzina.

Marcello Orsi 20.09.05 00:29| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che partecipo a questo blog e non so' se ci saranno altre volte , ma una cosa mi va di scriverla sul parlamento pulito...

be' si, il parlamento pulito lo verremmo tutti, ma sinceramente oltre la lista che compare sul blog dei parlamentari gia' condannati ne rimane tutta un'altra (il resto del parlamento) che forse mi convince ancora meno.

Per come la vedo io quelli condannati sono quelli che l'hanno commessa cosi' grossa da veri fessi perche' beccati con le mani .. in pasta...

Gli altri sono quelli piu' furbi che ogni giorno fanno e disfanno ma senza farsi .. beccare !!!

Purtroppo caro Grillo io non credo piu' nella politica o meglio non credo piu' in questa politica e questa maggioranza nella quale forse o creduto non mi rappresenta piu' ma il brutto e' che anche l' opposizione a te cosi' piu' vicina mi sembra adesso il meno peggio del peggio.

Facce sempre uguali che passano da una poltrona all'altra senza ritegno .. volete Prodi per il nuovo governo ... IL VERO VOLTO NUOVO della politica italiana .. bene allora W Prodi Bertinotti Fassino e tutti gli altri e spero per tutti quelli che ci credono ancora che vengano eletti.

Se per loro queste persone possono essere la rappresentazione dell'onesta', dell'integrita' morale e la guida illuminante del nostro nuovo futuro, allora ben vengano.

Ma, caro Grillo, io ripeto "non ci credo piu'" e Ti ammiro molto quando spari a zero su tutte queste .. entita'... anzi non mi sento piu' cosi isolato.

Chissa' forse alle prossime elezioni politiche mi sentiro' ancora vicino ed accumunato a te se avrai il coraggio di essere cosi' lontano dalle urne da sapere di aver fatto la cosa giusta ... non diventare un complice !!

Saluti a tutti

luca

luca niccolai 20.09.05 00:11| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che partecipo a questo blog e non so' se ci saranno altre volte , ma una cosa mi va di scriverla sul parlamento pulito...

be' si, il parlamento pulito lo verremmo tutti, ma sinceramente oltre la lista che compare sul blog dei parlamentari gia' condannati ne rimane tutta un'altra (il resto del parlamento) che forse mi convince ancora meno.

Per come la vedo io quelli condannati sono quelli che l'hanno commessa cosi' grossa da veri fessi perche' beccati con le mani .. in pasta...

Gli altri sono quelli piu' furbi che ogni giorno fanno e disfanno ma senza farsi .. beccare !!!

Purtroppo caro Grillo io non credo piu' nella politica o meglio non credo piu' in questa politica e questa maggioranza nella quale forse o creduto non mi rappresenta piu' ma il brutto e' che anche l' opposizione a te cosi' piu' vicina mi sembra adesso il meno peggio del peggio.

Facce sempre uguali che passano da una poltrona all'altra senza ritegno .. volete Prodi per il nuovo governo ... IL VERO VOLTO NUOVO della politica italiana .. bene allora W Prodi Bertinotti Fassino e tutti gli altri e spero per tutti quelli che ci credono ancora che vengano eletti.

Se per loro queste persone possono essere la rappresentazione dell'onesta', dell'integrita' morale e la guida illuminante del nostro nuovo futuro, allora ben vengano.

Ma, caro Grillo, io ripeto "non ci credo piu'" e Ti ammiro molto quando spari a zero su tutte queste .. entita'... anzi non mi sento piu' cosi isolato.

Chissa' forse alle prossime elezioni politiche mi sentiro' ancora vicino ed accumunato a te se avrai il coraggio di essere cosi' lontano dalle urne da sapere di aver fatto la cosa giusta ... non diventare un complice !!

Saluti a tutti

luca

luca niccolai 20.09.05 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog, gia' da alcuni giorni vedo che sui giornali non si menziona piu'la questione di fazio, o meglio, qualche giorno fa sembrava dovesse veramente andarsene, poi,incredibilmente,la cosiddetta morsa della pseudo informazione é venuta meno, all'unisono.la sa lunga, fazio, sapeva che gli bastava tenere duro una decina di giorni e che poi tutto sarebbe svanito nel nulla, all'italiana. interessante vedere il drammatico conformismo dei mass media italiani.questa estate parlano di fazio tra un'inchiesta sugli infradito di moda sulle spiagge italiane e un interessante servizio sui tradimenti estivi degli italiani, adesso tutti insieme come pecoroni, hanno sgonfiato la notizia, spolpata e possono prepararsi ad informarci del fatto che il prossimo natale si mangeranno piu' pandori che panettoni.
Mai una voce fuori campo, mai un approfondimento, una superficialita'spaventosa che in qualsiasi altro ambiente lavorativo (esclusi ovviamente i politici )non sarebbe tollerata.
Ora. per essere propositivi,perche non vediamo insieme sul blog come organizzare una pressione costante , reale su questo argomento, come su altri, cioe' su tutto cio' che viene offuscato in questa semi democrazia, come la chiama beppe: esempio, tempestare le citta' di volantini con il logo fazio vattene, affiggere posters, comprare altri spazi pubblicitari , manifestare in luoghi che diano visibilita' , sempre li', senza mollare la presa, come dei molossi,dobbiamo diventare l'incubo di questi delinquenti che ci stanno rovinando l'esistenza, che vivono come parassiti del nostro lavoro.
Chi ha qualche idea interessante la esponga, facciamo altre collette.
Per concludere, la chicca del cardinal ruini che si scaglia contro le intercettazioni a fazio :ma perche la chiesa , invece di parlare di pace, solidarieta',del dramma della fame del mondo,parla come se fosse uno stato parallelo,quasi mafioso nell'amplificare i suoi diktat? Perche in italia si sta creando uno stato fondamentalista?

mauro maggiora 20.09.05 00:04| 
 |
Rispondi al commento


Cari amici del blog, gia' da alcuni giorni vedo che sui giornali non si menziona piu'la questione di fazio, o meglio, qualche giorno fa sembrava dovesse veramente andarsene, poi,incredibilmente,la cosiddetta morsa della pseudo informazione é venuta meno, all'unisono.la sa lunga, fazio, sapeva che gli bastava tenere duro una decina di giorni e che poi tutto sarebbe svanito nel nulla, all'italiana. interessante vedere il drammatico conformismo dei mass media italiani.questa estate parlano di fazio tra un'inchiesta sugli infradito di moda sulle spiagge italiane e un interessante servizio sui tradimenti estivi degli italiani, adesso tutti insieme come pecoroni, hanno sgonfiato la notizia, spolpata e possono prepararsi ad informarci del fatto che il prossimo natale si mangeranno piu' pandori che panettoni.
Mai una voce fuori campo, mai un approfondimento, una superficialita'spaventosa che in qualsiasi altro ambiente lavorativo (esclusi ovviamente i politici )non sarebbe tollerata.
Ora. per essere propositivi,perche non vediamo insieme sul blog come organizzare una pressione costante , reale su questo argomento, come su altri, cioe' su tutto cio' che viene offuscato in questa semi democrazia, come la chiama beppe: esempio, tempestare le citta' di volantini con il logo fazio vattene, affiggere posters, comprare altri spazi pubblicitari , manifestare in luoghi che diano visibilita' , sempre li', senza mollare la presa, come dei molossi,dobbiamo diventare l'incubo di questi delinquenti che ci stanno rovinando l'esistenza, che vivono come parassiti del nostro lavoro.
Chi ha qualche idea interessante la esponga, facciamo altre collette.
Per concludere, la chicca del cardinal ruini che si scaglia contro le intercettazioni a fazio :ma perche la chiesa , invece di parlare di pace, solidarieta',del dramma della fame del mondo,parla come se fosse uno stato parallelo,quasi mafioso nell'amplificare i suoi diktat? Perche in italia si sta creando uno stato fondamentalista?

mauro maggiora 20.09.05 00:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao, invito tutti a diffondere la controinformazione di beppe grillo, io non voglio essere preso per il ****!! a scuola durante la lezione ho convinto il mio prof di filosofia a guardare in classe lo spettacolo di milano, con la speranza che i miei amici che rimangono indifferenti a questa situazione di semilibertà si ricredano e possano urlare insieme a me "BASTAAAA!!!" SALUTO MIO FRATELLO STEFANO CHE LEGGE SEMPRE QUESTO BLOG!!! e un saluto generale a tutti... tranne al portatore nano...

Marco Borsani 19.09.05 23:03| 
 |
Rispondi al commento

A VAMPIRELLA NATALI FANTOZZI

Quando un lavoro non vien bene
Lasciar perdere conviene
Ma dire con fermezza ed esultanza
Riproverò, riproverò ad oltranza.
A volte si perde, altre si vince
Cosa pretende se lei non convince?
Talvolta, sa, perdono pure i campioni
Poiché certi grilli non sono minchioni®
Certe minacce, basate sul nulla
Fan ridere pure i bimbi giù in culla
Orsù, gridi forte, oppure con arte
Riproverò, sì, ma da un altra parte!


Tutti i nomi, le cose, i fatti contenuti nelle opere dell'autore sono unicamente frutto della sua fantasia e, pertanto, ogni riferimento a persone, cose, e fatti realmente accaduti deve intendersi come puramente casuale.

minchioni ® - Copyright © of Max Stirner Incorporated - Tutti i diritti riservati

Postato da: Riccardo Simiele il 19.09.05 14:49

A chi sarebbe riferito questo post?
Forse ti riferivi a questo???Postato da: Gabriello Natalizzi il 19.09.05 13:26

Alessandro Natali 19.09.05 22:57| 
 |
Rispondi al commento

incollo


"Guerra" di Osama agli "infedeli"
Il primo attacco di bin Laden contro gli Usa avvenne contro un gruppo di soldati alloggiati in un albergo nello Yemen: i militari erano però partiti due giorni prima per la Somalia. Nel bombardamento dell'hotel morirono due turisti austriaci.

Secondo talune fonti Osama avrebbe anche ideato e diretto l'attentato al World Trade Center nel 1993 e pianificato, in combutta con il terrorismo indonesiano, l'operazione Bojinka, sventata a Manila il 6 gennaio 1995.

Il 23 febbraio 1998, Osama è stato uno dei cinque firmatari (fra cui l'emiro Ayman Zawahiri (fondatore della Jihad islamica egiziana) di una fatwa, sorta di editto o proclama religioso, diretta a nome del Fronte islamico mondiale contro ebrei e crociati.

In essa si sosteneva testualmente come "uccidere gli americani ed i loro alleati, civili e militari, è un dovere individuale per ogni musulmano che possa farlo in ogni paese ove sia possibile, per giungere alla liberazione della moschea "al Aqsa" di Gerusalemme e della santa moschea della Mecca e scacciare le loro armate dalle terre dell'Islam".

Tutto ciò - proseguiva la fatwa - secondo le parole dell'onnipotente Allah: combattete i pagani tutti insieme come essi combattono voi tutti insieme, combatteteli fino a quando non ci saranno più tumulti od oppressioni e fintanto che non prevalga la giustizia e la fede in Allah". (nota: vedi qui il testo originale)

Il presidente americano Bill Clinton ordinò il congelamento di ogni bene di bin Laden ma nulla fu trovato. Contestualmente autorizzò la sua cattura e, se necessario, la sua uccisione, come nel caso del fallito lancio di missili Cruise contro la sua presunta base nell'agosto 1998. Posta sul capo di bin Laden una taglia di 25 milioni di dollari, per chiunque fornisse informazioni alla sua cattura, gli USA convinsero nel 1999 le Nazioni Unite ad imporre sanzioni contro l'Afghanistan nel tentativo di forza il regime talebano a estradarlo.

DA Wikiped

Benito Le Rose 19.09.05 22:14| 
 |
Rispondi al commento

bravobeppe, perche' non avere anche la possibilita'di licenziare i nostri dipendenti ,oppure perche non facciamoi contratti interinali come hanno fatto hai nostri giovani . E' verosono nostri dipendenti il brutto e' che c'e' una parte di popolo che ancora non e' maturo in questo senso tra indifferenti che dicono che sono del partito della pagnotta (odio chi lo dice) oppure che loro si sono fatti da solo (ricordiamo sempre che chi dice che si e' fatto da solo è solo perche' glie' stato permesso da chi ha combattuto prima ,per dar a noi la possibilita' di difenderci , e con questo riporto il nome dei e delle PARTIGIANI/PARTIGIANE che hanno speso le loro vite per darci la vera democrazia no la demagogia che esiste oggi )
comunque grazie hai blog che esistono oggi e'possibile diffondere idee e far riuscire le coscenze offuscate dai politicanti abili in questo .

NESSUNA CONQUISTA E’ PER SEMPRE,

C’E’ SEMPRE QUALCUNO CHE E’

INTERESSATO HA TOGLIERLA.

PERCUI RESTISTERE E’ NON SOLO UN DOVERE

MA UNA NECESSITA’.

-------------------------------------------------------------------------------------------

ODIO GLI INDIFFERENTI,
PERCHE’ MI DA NOIA IL LORO PIAGNISTEO
DI ETERNI INNOCENTI .
DOMANDO CONTO AD OGNUNO DI ESSI
COME HA SVOLTO IL COMPITO
CHE LA VITA GLI HA POSTO
E GLI PONE QUOTIDIANAMENTE ,
DI CIO’ CHE HA FATTO
E SPECIALMENTE DI CIO’ CHE NON HA FATTO.
E SENTO DI ESSERE INESORABILE,
DI NON DOVER SPRECARE LA MIA PIETA’,
DI NON DOVER SPARTIRE CON LORO
LE MIE LACRIME……
VIVO . SONO PARTIGIANO.
PERCIO’ ODIO CHI NON PARTEGGIA,
ODIO GLI INDIFFERENTI.

( A. Gramsci, scritti giova

pisapiastefano 19.09.05 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Gramsci dava questa definizione di burocrazia:

"La cristallizzazione del personale dirigente
che esercita il potere coercitivo
e che a un certo punto diventa casta"

Siamo nelle mani di una casta, facciamocene una ragione: i governi passano, i governativi restano.

Cominciamo da qui la prossima rivoluzione:
armamiamoci di civiltà e costringiamoli a servirci.

Siamo cittadini:
gli unici sovrani che meritano rispetto!

Arco

Postato da: Marco Rossi il 19.09.05 09:52

QUOTO

BENE,BRAVO!

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 19.09.05 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Premettendo che è difficile di questi tempi schierarsi di qui o di là e che verosimilmente comunque si cada si cade male, mi sono incuriosito nel vedere il susseguirsi di candidature alle primarie del sinistra o centro sinistra o centro centro o... comunque quelli lì, in questo momento forse, ma solo forse, definibili come il male minore ! Ho notato che Prodi sta invecchiando e ha cambiato la bicicletta con un Tir, ho notato come tutti cerchino di dare l'idea di una squadra unita e compatta, in realtà riuscendoci gran poco.
Non so voi ma credo che questa idea delle primarie, più che un segno di democrazia possa risultare un segno di debolezza e di profonda insicurezza.
Sull'altra sponda per lo meno il "portatore nano di disgrazie" non viene messo così tanto in discussione: è il leader punto e basta.

Non nascondo che ultimamente faccio dei sogni strani; vedo il palestrato Fassino sopra un carro trainato da un esile somaro chiedere le dimissioni di tutto ciò che pesa più 12 Kg, vedo Bertinotti a cavallo di un carro armato russo in piazza rossa a Mosca che farnetica in termini percentuali sul peso specifico dei comunsti nella coalizione, vedo D'Alema ( resuscitato ), sudato e stanco uscire da una miniera di carbone che esclama.." cazza la randa !!! "

Eh si ! Sono tempi difficili.....

La scelta non è facile, e le politiche del 2006 sono davvero dietro l'angolo.

Paolo

Paolo Tiengo 19.09.05 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Idea per un volantino o per una pagina di giornale ecc.

Un salto di civilta': la Democrazia Diretta

http://ideeperilmondo.leonardo.it/blog/democrazia_diretta.html

Emanuele Santanche 19.09.05 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Un soldato americano, in probabile stato di ubriachezza, ha accoltellato un italiano e colpito un suo connazionale con un pugno. La Giustizia Americana, che ha chiesto che della vicenda non se ne occupassero i Giudici Italiani, dopo aver promesso un risarcimento del danno al ragazzo, ha condannato il soldato per l'aggressione al connazionale e lo ha ASSOLTO dal reato di tentato omicidio! Ovviamnete del risarcimento neanche a parlarne ...
Ma dopo tutti gli episodi che ci vedono vittime (Chermis, Calipari - a proposito che si è saputo?- ecc.), quando discuteremo il Trattato Nato, almeno per questo aspetto? Cosa ne pensi? Ovviamente ho tutta la documentazione in mio possesso ....

Vincenzo Dostuni 19.09.05 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Un soldato americano, in probabile stato di ubriachezza ha accoltellato un italiano e colpito un suo connazionale con un pugno. La Giustizia Americana, che ha chiesto che della vicenda non se ne occupassero i Giudici Italiani, dopo aver promesso un risarcimento del danno al ragazzo, ha condannato il soldato per l'aggressione al connazionale e lo ha ASSOLTO dal reato di tentato omicidio! Ma dopo tutti gli episodi che ci vedono vittime (Chermis, Calipari - a proposito che si è saputo?- ecc.), quando discuteremo il Trattato Nato, almeno per questo aspetto? Cosa ne pensi? Ovviamente ho tutta la documentazione in mio possesso ....

Vincenzo Dostuni 19.09.05 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Vassallo,valvassore e valvassino caro grillo.

Federico Febbo 19.09.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Vale per tutti i politici di tutti gli schieramenti?

Flavio Perri 19.09.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono tenersi ancora Fazio per altri 5 anni dopo che ha ridicolizzato ancor di più il nostro già precario Paese davanti al resto dell'Europa. Incredibile! Ma visto i personaggi che abbiamo al governo non è che si poteva sperare altro. Politici tutti macchiati da reati personali impuniti che fanno comunella per aiutare un loro "simile". Vergogna e mi vergogno d'essere italiano.
"Dove comanda il denaro le leggi non valgono nulla" (Petronio).

cristian di blas 19.09.05 20:25| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bello mandarli a casa tutti, ma visto che non è possibile, mi accontenterei di un limite al mandato del presidente del consiglio
pensate:
berlusconi è stato eletto per due legislature, se fosse impossibile per lui ricandidarsi,la sinistra sarebbe costretta a parlare di programmi e non a fare campagna contro, sarebbe un bel passo avanti

massimo maccari 19.09.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire a Gianluca Bassi che tra Prodi e Berlusconi c'è davvero un abisso: non cadiamo dell'errore del qualunquismo, è quello che vuole "l'uomo che mente ogni volta che respira" (il nano Morale, il Portatore nano...)

agostino saglietti 19.09.05 20:18| 
 |
Rispondi al commento

magari non c'entra molto con... ma fa lo stesso

Caro Rutelli

In merito al suo intervento sui PACS uscito nei giornali desidero esprimere tutta la mia desolazione nel leggere le sue parole, cosa che mi succede purtroppo assai di frequente con lei ed alcuni altri illuminati a lei vicino.

milione di persone non sono contratti privati ma una moltitudine di persoe che hanno intrapreso altre scelte di vita, scelte che non sono di serie A B o C ma scelte sono e uno stato e deve essere attore propositivo nel proprio ambito.

non si colpisce la famiglia, chi la vuole e la persegue la costruisce esattamete come prima, si tratta di dare cittadinanza a tutti gli effetti a persone con sensibilità e vedute diverse.

un legislatore che vuol fare il legislatore deve fare questo altrimenti aspira ad un altro mestiere..

cordiali saluti

savini massimo msavini@aliceposta.it

ravenna

massimo savini 19.09.05 20:17| 
 |
Rispondi al commento

- antonio d'arpa

Non credere che gli americani si lascino lobotomizzare tanto facilmente, è un luogo comune che se tu vieni negli States per viverci, ti accorgi che non è esattamente come dici.

Tu, vuoi solo sviare il discorso, io ti ho detto che Bin Laden non è nato con le giberne cariche di esplosivo addosso, e tutti coloro che hanno avuto a che fare con Bil Laden prima che divenisse un terrorista, non è possibile definirli terroristi. Tu invece asserisci il contrario perche' ti fa' comodo dire cosi' , non perche' tu sia informato.

Se fossi realmente informato sapresti che Bin Laden si è unito nella lotta per liberare l'Afghanistan dall'invasione dell'Unione sovietica. Questo non significa che se ha avuto contatti con ufficiali americani in quel periodo, questi siano d'accordo con Bin Laden sulle azioni terroristiche, perche' Bin Laden è diventato un terrorista molto in seguito. Informati prima di dare del lobotomizzato a me.

Se poi vuoi rispondermi su cosa avrebbe dovuto fare l'occidente quando Bin Laden ha abbattuto le Torri mi fai cosa gradita, visto che è quella la questione, cosa si sarebbe dovuto fare? Dimmelo tu che non hai subito lobotomie (a parte quelle di Grillo). Accettare che Bin Laden facesse altre stragi come aveva promesso? Dare retta ad un terrorista e richiamare tutti gli americani in patria?
E' meglio che tu non risponda, perche' non hai risposte.

Martino Consalvi 19.09.05 20:16| 
 |
Rispondi al commento

ecco una legge che deve fare il prossimo governo Prodi: "Blind Trust" in modo che nessuno accumuli più troppo potere sopratutto in campo mediatico.
Berlusconi è assolutamente estraneo ad ogni forma di democrazia:
per lui e per molti suoi leccac..o l'unica morale è quella del portafoglio

agostino saglietti 19.09.05 20:14| 
 |
Rispondi al commento

ecco una legge che deve fare il prossimo governo Prodi: "Blind Trust" in modo che nessuno accumuli più troppo potere sopratutto in campo mediatico.
Berlusconi è assolutamente estraneo ad ogni forma di democrazia:
per lui e per molti suoi leccac..o l'unica morale è quella del portafoglio

agostino saglietti 19.09.05 20:14| 
 |
Rispondi al commento

@ fiorenzo chillon

Forse ho avuto quello che mi meritavo. Evidentemente l'ironia non è il mio forte. O è fuori di luogo qui.
Proviamo in un altro modo.
Tu dici: ... un dipendente così possiamo tenercelo?...
Secondo me dovremmo chiederci: ... perchè si sono scelti (e si tengono) un dipendente così?
Perchè tu, credo, non l'hai votato. E nemmeno io.
Il problema, come lo vedo, è: la politica è, ormai, una questione di marketing. Il politico professionista sceglie il suo target (chiamiamolo "base") e lo rimbecillisce con le cose che quello vuol sentirsi dire e promettere. Così il politico abile si conquista un posto al sole e ne gode i benefici almeno fino a quando è capace di continuare a darla a bere. In particolare spiegando alla sua base che, se i risultati non arrivano ancora, lui la lotta la sta continuando grandissimo ardore e idealismo e prima o poi vinceremo sui "cattivi".
I suoi elettori sono una massa di cretini? Secondo me è ingeneroso pensarlo.
Il marketing della politica, a un certo livello, è una vera e propria SCIENZA; a un livello più basso è istinto animale. Ma sempre di vendere un prodotto si tratta. Non ho spazio sufficiente e nemmeno le capacità per approfondire ma consiglierei a tutti di cercare in rete quello che c'è di Noam Chomsky (se non ricordo male, su arcoiris tv c'è anche un video con traduzione in italiano).
Il marketing, sfortunatamente, funziona e manca, oggi, una informazione alternativa sufficiente. Beppe sta facendo del suo meglio in prima persona, promuovendo iniziative aggreganti e sollecitando idee. E' un generoso che a volte ci azzecca di più e a volte di meno. Ma il suo mestiere è, prima di tutto, la comicità. E sbeffeggiando i potenti sta rendendo un grosso servizio a tutti noi, forse facendo anche vacillare qualche certezza da altre parti. E, come qualcuno ha già citato altrove, "sarà (anche, aggiungo, io) una risata che li seppellirà).
Avendo abbandonato gli stupefacenti sono stato spiegato meglio?

volpe giuseppe 19.09.05 20:08| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA E' SEMPRE LO STESSO, CHE SIAMO COSTRETTI A SCEGLIERE FRA IL MALE E IL "LEGGERMENTE MENO PEGGIO".....

Gianluca Bassi 19.09.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono venuto a conoscenza del progetto PALLADIUM, da quello che ho capito è un sistema integrato hardware/softaware che ci interessera nell'immediato futuro, è un sistema di "sicurezza" contro la pirateria ma leggete qui di seguito come può diventare uno strumento di CENSURA:

tratto da : http://www.apogeonline.c om/webzine/2002/07/02/01/200207020102

"..E' un sistema molto efficiente, ma chi lo controlla? Usare Palladium significa togliere l'amministrazione della giustizia ai tribunali e metterla nelle mani delle aziende. Supponiamo che io scriva sul Web qualcosa di sgradito a Microsoft: chi mi dice che l'azienda di Redmond non userà Palladium per oscurarmi? Se qualcuno pubblica una brutta recensione dell'ultimo disco di Celine Dion, la Sony otterrà un'ingiunzione per usare Palladium per bloccarla? Se qualcuno rivela che il prossimo film di Star Trek è una boiata colossale, la Paramount lo zittirà? Se le mie idee politiche o religiose sono sgradite nel mio paese, il governo ordinerà ai server di Palladium di farle sparire dal Web?

La tentazione è forte, anche perché il sistema è rapido e indolore. Niente tribunali, niente cause, niente avvocati: due comandi su un terminale, e il gioco è fatto. Gli utenti Palladium non si accorgeranno neppure della censura. Non sapranno mai che è avvenuta."

Michele Morini 19.09.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC SU SKYPE PER CELLULARI

IL NUOVO MODO DI RISPARMIARE PER CHIAMATE DA CELLULARE,SE HO BEN CAPITO PAGHI LA CHIAMATA QUASI NULLA ANCHE SE CHIAMI ALL'ESTERO....


NUOVA APPLICAZIONE - iSkoot ammazza la bolletta del cellulare?
Come risparmiare sulle telefonate? Fino adesso si utilizzava Skype per le chiamate in rete e Skype Out per telefonate a cellulare e numeri di rete fissa. Da oggi c'è una nuova soluzione per sfruttare la rete anche quando ci si trova lontani dal PC. Si chiama iSkoot la soluzione che permette di "collegare" il proprio account su Skype con il cellulare in modo da poter chiamare sfruttando la tecnologia VoIP. Per ora la novità è limitata ai PC che utilizzano Windows ma presto ne uscirà una versione per Mac e in grado di utilizzare altri software per il VoIP come AIM, Yahoo e Microsoft.
Quello che fa iSkoot nella sotanza è molto semplice: è in grado di inoltrare telefonate dal PC al telefonino, di chiamare i propri contatti su Skype sempre dal cellulare e di inviare telefonate VoIP dal PC al cellulare senza disconnettersi. Naturalmente per fare tutto ciò è necessario lasciare il PC acceso, con Skype in esecuzione, quando ci si assenta e si vuole che iSkoot metta in comunicazione PC e telefonino.
Continua dopo l'informazione promozionale:

Per telefonare dal cellulare con Skype sarà poi sufficiente inviare un messaggio di testo a dial@iskoot.com. iSkoot offre un periodo di prova di 30 giorni: requisiti sono Windows 2000 o XP con la versione di Skype 1.3.0.57 o successive. Se si vuole acquistare il prodotto, su iskoot.com, la cifra è di 9,95 $ per un anno.
Non resta che provare se iSkoot mantiene davvero quello che promette. Così fosse sarebbe senza dubbio una piccola rivoluzione nel mondo delle telefonate a basso costo che uscirebbero dalla rete, senza bisogno di hardware particolari o di connnessioni Wi-Fi.http://www.cellulari.it/html/articolo.asp?IDarticolo=9190

nico bini 19.09.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao volevo parlarvi delle elezioni in germania.
Dopo il risultato,qualcuno ha qualche dubbio sul fatto che la politica sia la cosa più ridicola al mondo?
Nessun vincitore,tutti vincitori.
Peggio.
C'è la prospettiva molto concreta che i due schieramenti rivali si alleino e formino un governo.
E tutti i soldi spesi in campagna elettorale?
E gli elettori dei due diversi schieramenti?
Senza contare poi la ridicola bagarre che ci sarà per la scelta del cancelliere......
In ogni campo,quando c'è una sfida tra due opposte fazioni,deve uscire un vincitore,perchè nella politica tutti possono sostenere di avere vinto?
E' l'unico campo dove i numeri sono una opinone,inconcepibile!!
E sui giornali di oggi si paventa una possibilità di...."supergoverno" anche in italia.
Non ci voglio pensare.
Forse sarò ingenuo,ma pechè non si fa nel più semplice dei modi?
Si formino le alleanze prima delle elezioni(non dopo.....come in germania)e poi,si vanno a contare i voti,chi ne ha di più governa.
Senza sbarramenti,proporzioni e vattela a pesca...
Cdu ha un solo punto percentuale in più rispetto alla spd?bene, governi...
Questa è la maggioranza.
Che credebilità avrebbe una "maggioranza" che alle alezioni si presentata su sponde opposte?

giuseppe di girolamo 19.09.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao volevo parlarvi delle elezioni in germania.
Dopo il risultato,qualcuno ha qualche dubbio sul fatto che la politica sia la cosa più ridicola al mondo?
Nessun vincitore,tutti vincitori.
Peggio.
C'è la prospettiva molto concreta che i due schieramenti rivali si alleino e formino un governo.
E tutti i soldi spesi in campagna elettorale?
E gli elettori dei due diversi schieramenti?
Senza contare poi la ridicola bagarre che ci sarà per la scelta del cancelliere......
In ogni campo,quando c'è una sfida tra due opposte fazioni,deve uscire un vincitore,perchè nella politica tutti possono sostenere di avere vinto?
E' l'unico campo dove i numeri sono una opinone,inconcepibile!!
E sui giornali di oggi si paventa una possibilità di...."supergoverno" anche in italia.
Non ci voglio pensare.
Forse sarò ingenuo,ma pechè non si fa nel più semplice dei modi?
Si formino le alleanze prima delle elezioni(non dopo.....come in germania)e poi,si vanno a contare i voti,chi ne ha di più governa.
Senza sbarramenti,proporzioni e vattela a pesca...
Cdu ha un solo punto percentuale in più rispetto alla spd?bene, governi...
Questa è la maggioranza.
Che credebilità avrebbe una "maggioranza" che alle alezioni si presentata su sponde opposte?

giuseppe di girolamo 19.09.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe essere realisti xchè x cambiare le cose ci vogliono i voti ,il resto è aria fritta.Pensiamo un po a come raccolgono la loro base elettorale i vari partiti xchè se è vero come si dice che ci sono sempre voti incerti e fluttuanti soprattutto nel centro dove tutti vogliono pescare,bisogna pensare anche allo zoccolo duro di chi vota questi attuali partiti, c'è uno che pesca voti dai pensionati, uno dagli impiegati pubblici,uno dai liberi professionisti.Risultato nn si vota x i risultati che un eventuale schieramento vincitore potrebbe raggiungere, ma solo x il proprio interesse. Qualcuno pensa forse che la dc sia scomparsa, il suo elettorato è sempre quello vota solo + partiti.Sono certo che chi posta in questo blog abbia una visione delle cose nn di dx o sx ma a + lungo termine sul futuro del suo paese, cosa che manca oggi sia nella classe dirigente che vede la posizione che occupa solo come mezzo di potere personale e nn come servizio, qui l' abbiamo capito ma fuori e questo il problema, penso sia + utile parlare e cercare di far comprendere come sono in realtà i fatti ai propri amici, parenti, conoscenti e con quanta + gente possiamo confrontarci.Continuare sterilmente a parlare nel blog senza confrontarci con l' esterno, e intendo con chi nn la pensa come noi o e indeciso, nn è informato, altrimenti ci ridurremo come i panda a rischio di estinzione.

sabato di marino 19.09.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Per Massimiliano Paolicchi.

Gentile Massimiliano in effetti affermando che il Blog è schierato a sinistra ho peccato di pressapochismo e lo riconosco.
Quello che mi premeva sottolineare rivolgendomi a personaggi come la Sig.ra Ivana Iorio è che questo spazio è comunque "figlio" di una idea che si colloca a sinistra.
Alla controinformazione, ovvero all'esercizio di un giornalismo non asservito al potere, dobbiamo tutti molto, poichè ci ha permesso, ad esempio in anni bui come i primi '70, di incominciare ad acquisire qualche verità circa le varie stragi di stato....ricordate? La strategia della tensione? Le Bombe messe dalla destra in Piazza Fontana? Piazza della Loggia? Sull'Italicus? All'epoca la controinformazione era promossa da giornalisti non asserviti(come all'epoca ad es. lo era Giorgio Bocca), ma anche da avvocati e magistrati ed è stata a mio avviso l'embrione di quel movimento che oggi prende il nome di società civile.
Tutto questo, è come dicevo, il derivato di una forma mentis che a mio avviso si colloca indubbiamente a sinistra.
Bene, forse allora è più corretto dire che questo è un blog dove si fa controinformazione (e Grillo e la sua equipe la fanno bene) e quindi è culturalmente orientato a sinistra.

Saluti

Erik Banjo 19.09.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Idea per un volantino o per una pagina di giornale ecc.

http://ideeperilmondo.leonardo.it/blog/per_una_rivoluzione_ghandiana_della_democrazia_2.html

Emanuele Santanche 19.09.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo aggiungere per informare i blogghisti che ieri alla riunione della lega a Venezia, il vicesindaco di Treviso "Gentilini"(Visto solo sul tg regionale di Rai3) a dichiarato che "i veneti riceveranno la cartolina di precetto perchè l'Islam ci ha dichiarato guerra".

Ora un dipendente così possiamo ancora tenerlo a lavorare per noi?

Saluti.

Fiorenzo Chillon 19.09.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Per Volpe ma non è che sei tu che fai uso di stupefacenti leggendo quello che scrivi non si capisce un c...o.

Volevo solo aggiungere per informare i blogghisti che ieri alla riunione della lega a Venezia, il vicesindaco di Treviso "Gentilini"(Visto solo sul tg regionale di Rai3) a dichiarato che "i veneti riceveranno la cartolina di precetto perchè l'Islam ci ha dichiarato guerra".

Ora un dipendente così possiamo ancora tenerlo a lavorare per noi?

Saluti.

Fiorenzo Chillon 19.09.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

POLITICALLY CORRECT

INTANTO credo che dobbiamo a essere democratici NOI, prima di pretenderlo dagli altri.
Ad esempio è ora di finirla di chiamare il nostro Pdc (*) "nano". Per una mela marcia non si puo squalificare una categoria.
Vero è che lui stesso pare vergognarsi della sua statura ricorrendo, come fa, a subdoli espedienti per mascherarne l'estensione (tacchi da peripatetica, pedane occulte, riprese foto/televisive compiacenti...) ma questo è un SUO complesso. Peraltro giustificato. Chi si è avvezzato a mascherare la propria statura morale non può che fare altrettanto con quella materiale. E' già tanto che ci risparmi l'esibizione di protesi peniche super-umane (le notevoli appendici penali sono, comunque, ben note)! Peraltro se è un amicone di quelli che "ce l'abbiamo duro" è evidente la freudianità della cosa.
Ma tornando a noi (NON "A noi! Eja eja alalà"): basta con espressioni quale "nano portatore di..." e simili: i nani, così come i medi e i lungagnoni, esprimono un'umanità e un'intelligenza del tutto indipendenti dalla statura fisica. E perciò W (viva!) i nani, i medi, le stanghe, i bianchi, i gialli, i neri, i rossi, i grassi, i magri, i superdotati e i diversamente abili ecc. ecc. Purchè esseri umani siamo tutti uguali di fronte a Dio (tranne un ben noto querulo piccoletto che aspira usurparne il ruolo).
Se proprio dobbiamo appiccicare un'etichetta al nostro strafottente vanesio chiamiamolo "lo sniffatore di Arcore" o simili perchè solo uno che si fa abbondantemente di coca (mica di eroina da poveracci!) può essere così costantemente ebbro di sè e dimentico del mondo reale!


(*) PdC = Presidente di Conigli; Conigli= specie nota anche come "tromba-tromba/arraffa-arraffa", caratterizzata da un compulsivo ed ossessivo orientamento alla sodomia nei confronti dei propri simili.

volpe giuseppe 19.09.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

x Erik Banjo

Caro Erik..
non ritengo giusto che tu voglia sostenere che il blog di Beppe sia schierato a sx.. ritengo che sia se mai un blog schierato verso il "buon senso" , un blog a cui afferiscono tutti coloro che sono stufi della situazione socio/politico che il ns. paese attraversa da anni.
Ritengo che definire il blog di Beppe schierato a sx sia come volere confutare il pensiero o l'idea "di Grillo" ( che sicuramente non è di dx ) il quale credo oramai da molto tempo stia lanciando messaggi molto negativi anche su questa sinistra incostintente e FASULLA !
Credo fermamente che oggi in Italia non abbia veramente + alcun senso parlare di dx o sx..

massimiliano Paolicchi 19.09.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai ragione. il problema è che purtroppo anche se con le prossime elezioni il governo cambierà, rimarremo sempre in una plutarchia. il grosso problema del nostro paese è che tutta la classe dirigente ha fallito e non solo questo governo. poveri quegli illusi che pensano che con l'ascesa al potere della sinistra le cose cambieranno. purtroppo non esiste un' altenativa seria ai buffoni sia di destra che di sinistra.

Manuel Ordanini 19.09.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

x Erik Banjo

Caro Erik..
non ritengo giusto che tu possa affermare che il blog di Beppe è schierato a sx.. ritengo che sia se maiun blog schierato verso il "buon senso" , un blog a cui afferiscono tutti coloro che sono stufi della situazione socio/politico che il ns. paese attraversa da anni.
Ritengo che definire il blog di Beppe schierato a sx sia come volere confutare il pensiero o l'idea " di Grillo "( che sicuramente non è di dx ) il quale credo oramai da molto tempo stia lanciando messaggi molto negativi su questa sinistra incostintente e FASULLA !
Credo fermamente che oggi in Italia non abbia veramente + alcun senso parlare di dx o sx..

massimiliano Paolicchi 19.09.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai ragione. il problema è che purtroppo anche se con le prossime elezioni il governo cambierà, rimarremo sempre in una plutarchia. il grosso problema del nostro paese è che tutta la classe dirigente ha fallito e non solo questo governo. poveri quegli illusi che pensano che con l'ascesa al potere della sinistra le cose cambieranno. purtroppo non esiste un' altenativa seria ai buffoni sia di destra che di sinistra.

Manuel Ordanini 19.09.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

beh, mentre noi scriviamo sul blog, gli avvocati della fininvest stavano cercando in tutti i modi di bloccare le rogatorie internazionali sulla questioni dei diritti cinematografici (VI RICORDATE QUELLA STORIA CHE COINVOLGE DIRETTAMENTE I FIGLI DEL presidente del consiglio?).

Cio' nonostante pare che i Giudici elvetici abbiano aderito alle richieste dei loro colleghi.

URGE UNA NUOVA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI E NON SOLO.

I PROCEDIMENTI PENALI A CARICO DEL presidente del consiglio e del suo gruppo SONO VERAMENTE TROPPI PER LA CARICA CHE STA RICOPRENDO.

SIAMO GLI ZIMBELLI D'EUROPA.

marco favaro 19.09.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

---------------pubblicità----------------------

"DEVI ESSERE TU IL CAMBIAMENTO CHE DESIDERI VEDERE NEL MONDO"

M. Gandhi

Nicola Cellamare 19.09.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

X p. broghammer:
pensa bene a ciò che dici cara illuminata. pensa a una cosa terrificante che si chiama CIA, pensa a una cosa ancor più stomachevole che si chiama presidente degli stati uniti d'america che dovrebbe rappresentare gli interessi dei più ricchi, potenti e sporchi delinquenti tra i quali petrolieri, banchieri, finanzieri, farmaceutiche, costruzione, ecc, pensa a questi disperati di cui parli, che non hanno bisogno neanche di sapere chi stanno servendo perche gli basta sapere che allah gli promette un paradiso pieno di vergini...ma pensa all'orrore che si cela dietro a questa semplice cosa:
IO sono la CIA, cioè il governo degli USA e i suoi amici G8.
Il mio governo si rende conto che bisogna distrarre l'opinione pubblica in qualche modo perche l'economia non va molto bene; per di più altre valute stanno prendendo il posto del dollaro (vedi EURO) e a quel cretino di saddam, cui il mio governo ha dato tanto in passato per rompere i maroni all ajatollah dell' iran, adesso si è fatta venire in mente la brillante idea che gli piacerebbe commerciare il petrolio in euro e non più in dollari. Il mio governo ci rimette tanto: anche se il controllo del mercato della droga in sud america lascia grossi margini, il petrolio permette di governare meglio e piu ampiamente il mondo.
Geopoliticamente il mio governo sta perdendo qualche colpo e bisogna agire di forza e in fretta.
A un certo punto capisco che il kamikaze, agendo scomparisce e non lascia più tracce: nessuno da cercare, nessuno da interrogare, nessuno che mi possa sputtanare. Io, CIA non vado direttamente a dirgli "fatti saltare in mezzo a questa o quella piazza o buttami giu un paio di torri gemelle qua e là" ma gli invado il territorio con i miei mcdonalds, le mie multinazionali che lo fanno lavorare per una miseria, indirettamente induco il suo imam a riempirgli la testa di idee sull' occidente e questo qua, sapendo che immolarsi gli garantisce il paradiso, disperato com'è va e si fa saltare (continua)

Daniele Bianco 19.09.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, tu dici che dobbiamo fare un “salto di livello” e che il nostro futuro dipende da noi stessi.
Questo pensiero mi piace molto ed è con questo ideale che combatto tutti i giorni.
Non sono solo ma per questo tipo di lotta bisogna essere in molti.
Servono prese di coscenza e consapevolezza di ciò che l’ unione di molte persone può fare.
Per questo abbiamo bisogno di gente importante come te ed altri impegnati in controinfomazione illuministica.
L’ italia non è pronta ad un’ intifada, la rete ci può anche aiutare ma essendo noi un paese informatizzato quanto il Mali, vedo parecchi ostacoli nell’ uso della rete come mezzo di informazione di massa.
Le leggi si possono cambiare non cambiando i politici ma il “Sistema politico”.
Come è possibile? Io qualche idea l’ avrei ma visto che tu poni i problemi, proponi qualche volta anche le soluzioni. Suggerisci tu come fare questo salto di livello. (io qualche idea l’avrei)
Cordialmente Jan

Jan Matthys 19.09.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Forse bisognerà moderare il blog, molti post mi sembrano poco costruttivi e troppo personali. Caro Beppe e collaboratori, suggerirei alle persone che utilizzano questo mezzo per offese e/o prese in giro personali, di utilizzare altri strumenti o altri siti... e ce ne sono a bizzeffe. Se continua così la cosa decade di qualità e credibilità.

Michele Cestaro 19.09.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Ruini,

perchè non si preoccupa delle anime, invece di far politica e tentare di limitare la libertà di chi non la pensa come Lei?

Se la vuol mettere sul piano giuridico, ANCHE LA GUERRA E' INCOSTITUZIONALE (OLTRE CHE UN ABOMINIO PER I CATTOLICI. PERCHE' NON HA ALZATO LA VOCE QUANDO ABBIAMO INVIATO I SOLDATI AD OCCUPARE UN PAESE CHE MAI HA RICHIESTO IL NOSTRO AIUTO?

non vorrà mica fare intendere che lei è politicamente schierato, vero?

marco favaro 19.09.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

AIUTIAMO BEPPE SE LO MERITA!!!!

Sul sito del sole24ore si può votare per il migliore sito di informazione, siamo solo al 10° posto, proviamo a far salire la classifica!

si può votare a questo link:

http://premiowww.ilsole24ore.com/premiowww/vota.shtml?sez=1

PER VOTARE:

- registrarsi
- sciegliere VOTA SITO PER ARGOMENTO
- selezionare argomento "NEWS E COMUNICAZIONE"
- votare www.beppegrillo.it

-------------FATELO ANCHE VOI--------------------

Siamo passati all'7° posto... Niente male!

Più che pubblicità a Beppe è pubblicità al nostro pensiero...

Nicola Cellamare 19.09.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dirti che se ti candidi ti voto, ma mi sembra di capire che la tua opinione dei politici sia così bassa da escludere un tuo coinvolgimento.
Ma potrebbe non essere "politico", piuttosto rappresentativo della massa di persone che sono nauseate da come si sta andando avanti.
Abbiamo una speranza?

Maria Luisa van der Schoot 19.09.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma aggiungo anche una cosa, a scanso di equivoci: non è una questione di odio nei confronti dell'America, ma una repulsione per chi, come Bush, dichiara che chi è contro di lui è contro la libertà e contro l'America; in realtà è lui ad "odiare" il proprio popolo.


E' chiaro, spero. Il male , non è il popolo americano, ma quei pochi stronzi che lo governano...
E' quello che succede qua da noi.. è lo stesso, se veniamo presi per il C.. da tutta europa, non è certo per chi abita in Italia, ma per chi , ad es. va a dire Kapo a un politio tedesco..


(E' vero: la questione ambientale lo tocca da vicino: a casa sua ha adottato tutte le tecnologie più avanzate per l'energia pulita e via dicendo; al resto del paese, dall'Alaska al New Mexico: 2 di picche)

anche se in america esistono milioni di veicoli che fanno 1 Km al litro (SUV)..
soltanto per dirne una.

L'America potrebbe veramente fare tanto, ne avrebbe la possibilità, ma la cultura della censura è forse più pesante che non qui da noi

Postato da: Osvaldo Tagliani il 19.09.05 17:32

stefano cima 19.09.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

RUINI VATTENE
RUINI VATTENE
RUINI VATTENE
RUINI VATTENE
NON SE NE PUò PIù.....BASTA CON QUESTA GENTE OTTUSA, SESSUOFOBA, CHE IMPONE LE REGOLE AD UNO STATO CHE LAIO NON è PIù....

RUINI VATTENEEEEEEE

BEPPE BISOGNA FARE QUALCOSAAAA,

paolo viscuso 19.09.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

chissà se leggerai questo commento.

Volevo dirti questo:
io disprezzo Berlusconi, e, tra i leader del centro sinistra, Prodi è uno dei pochi che mi ispirerebbe un po' di fiducia (Rutelli, D'Alema, per non dire di altri, mi fanno pena).

Tuttavia.

Alcuni anni fa lessi il libro di Sergio Zavoli sugli anni di piombo, e mi è sempre rimasta impressa la vicenda della seduta spiritica (sic!) a cui partecipò Romano Prodi, in cui sostanzialmente venne fatto il nome di Bolsena-Viterbo-Gradoli come luogo di detenzione di Aldo Moro, depistando le indagini verso il Gradoli-paese e avvertendo le br che stavano in Gradoli-via di lasciare il covo.

Io credo che questa sia una grave macchia nel curriculum di Romano Prodi. Io credo che Romano Prodi dovrebbe fare chiarezza su questo punto, o ritirare la candidatura alle primarie dell'Ulivo.

Se facessimo un bel po' di casino su questo punto, forse una buona volta ci potremmo far dire la verità.

Carlo.

Carlo Marchiori 19.09.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

chissà se leggerai questo commento.

Volevo dirti questo:
io disprezzo Berlusconi, e, tra i leader del centro sinistra, Prodi è uno dei pochi che mi ispirerebbe un po' di fiducia (Rutelli, D'Alema, per non dire di altri, mi fanno pena).

Tuttavia.

Alcuni anni fa lessi il libro di Sergio Zavoli sugli anni di piombo, e mi è sempre rimasta impressa la vicenda della seduta spiritica (sic!) a cui partecipò Romano Prodi, in cui sostanzialmente venne fatto il nome di Bolsena-Viterbo-Gradoli come luogo di detenzione di Aldo Moro, depistando le indagini verso il Gradoli-paese e avvertendo le br che stavano in Gradoli-via di lasciare il covo.

Io credo che questa sia una grave macchia nel curriculum di Romano Prodi. Io credo che Romano Prodi dovrebbe fare chiarezza su questo punto, o ritirare la candidatura alle primarie dell'Ulivo.

Se facessimo un bel po' di casino su questo punto, forse una buona volta ci potremmo far dire la verità.

Carlo.

Carlo Marchiori 19.09.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: stefano cima il 19.09.05 16:36

Sottoscrivo il messaggio di Stefano.

Ma aggiungo anche una cosa, a scanso di equivoci: non è una questione di odio nei confronti dell'America, ma una repulsione per chi, come Bush, dichiara che chi è contro di lui è contro la libertà e contro l'America; in realtà è lui ad "odiare" il proprio popolo.
(E' vero: la questione ambientale lo tocca da vicino: a casa sua ha adottato tutte le tecnologie più avanzate per l'energia pulita e via dicendo; al resto del paese, dall'Alaska al New Mexico: 2 di picche)
L'America potrebbe veramente fare tanto, ne avrebbe la possibilità, ma la cultura della censura è forse più pesante che non qui da noi

Osvaldo Tagliani 19.09.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Gianni

ma vai a prendere per il cxxo tua sorella

ecologista teorico....rinuncia a tutto quello che e superfluo e poi potrai pretendere inquinamento zero
nel frattempo prepara i muscoli , che il lavoro manuale ...se vuoi mangiare..ti aspetta

ivana iorio 19.09.05 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Gianni


????????????? era solo per capire cosa vuoi
da me ?

ivana iorio 19.09.05 17:16| 
 |
Rispondi al commento

nel mio post precedente non si è postato il commento testuale di Bossi a Venezia che era: Se l'anno prossimo vinceranno le sinistre anzichè i tricolori ci saranno bandiere con la mezza luna (come quella di molti stati arabi).

diego saccora 19.09.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

appunto....

ah ah ah ah

Riccardo Gianni 19.09.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

"...Schiava in casa tua vedi le dichiarazioni dei tuoi dipendenti ogni sera per un quarto d’ora, le osservazioni compite dei loro lacchè, e ne vieni incantata.
Va a finire che pensi pure che siano loro i padroni della tua e nostra vita"....

PS :
Evita di depositare post tossici.
(In difesa di A. d'arpa)

Aspetto ovviamente la replica zeppa d'insulti, ovvero il massimo che una persona simile può produrre.

???????????????????????????????????????????''

ivana iorio 19.09.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

x Ivana


:-)

Corrado Fertonani 19.09.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

"...Schiava in casa tua vedi le dichiarazioni dei tuoi dipendenti ogni sera per un quarto d’ora, le osservazioni compite dei loro lacchè, e ne vieni incantata.
Va a finire che pensi pure che siano loro i padroni della tua e nostra vita"....

PS :
Evita di depositare post tossici.
(In difesa di A. d'arpa)

Aspetto ovviamente la replica zeppa d'insulti, ovvero il massimo che una persona simile può produrre.

???????????????????????????????????????????''

ivana iorio 19.09.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento


x IORIO

"...Schiava in casa tua vedi le dichiarazioni dei tuoi dipendenti ogni sera per un quarto d’ora, le osservazioni compite dei loro lacchè, e ne vieni incantata.
Va a finire che pensi pure che siano loro i padroni della tua e nostra vita"....

PS :
Evita di depositare post tossici.
(In difesa di A. d'arpa)

Aspetto ovviamente la replica zeppa d'insulti, ovvero il massimo che una persona simile può produrre.

Riccardo Gianni 19.09.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

@ Danila Fava

> Perchè uno non dovrebbe votare Internetcrazia,
> ed invece votare uno dei partiti attuali che non lo rappresentano?

Uno può votare benissimo InternetCrazia, ma dubito che riesca poi a star dietro alle votazioni delle leggi che il sito si propone di mettere on-line.
L'idea è ottima, ma per il momento può attirare una cerchia ristretta di cittadini, quelli che hanno l'accesso a internet, e quelli che hanno la
volontà di dedicarsi costantemente alla cosa.
Secondo te questa figura è il cittadino medio?
Secondo me no.

Simone Maccanti 19.09.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLA NAZIONE !!!

FIDANZATO X IVANA I. CERCASI !!!


mi sa che e' piu' difficile per te trovarne una

ivana iorio 19.09.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

ANTONINO D'ARPA.

I RIFIUTI TOSSICI NON DEVONO ESSERE PRODOTTI!

OK VA BENISSIMO COME TEORIA : INIZIA TU A NON USARNE....POI PUOI DIRE QUESTE COSE

IVANA IORIO 19.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

martino non hai capito!

non parliamo di popoli,ma di governi!

i nostri governanti sono delle mezzeseghe leccaculo filoamericani (perche' ci hanno SALFATI TAI TETESKI)

MA I VOSTRI SONO DEI CRIMINALI!

I DUE POPOLI,(e lei mi spiace ma ne e' la conferma)SONO STATI LOBOTOMIZZATI DAI MEZZI DI DISINFORMAZIONE!

LE CORPORATION CHE STUPRANO INTERE AREE GEOGRAFICHE NON FANNO NOTIZIA PERCHE' NESSUNO NE PARLA(POCHI)

A VOI HANNO INSEGNATO CHE LE COSE IMPORTANTI SONO E MISURE DI JLO E EMINEM, A NOI LA LECCISO E COSTANZO.

HO FINITO!SI INFORMI LA PREGO.NE VA DELLA SUA INTELLIGENZA...

LA SALUTO

antonio d'arpa 19.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

martino non hai capito!

non parliamo di popoli,ma di governi!

i nostri governanti sono delle mezzeseghe leccaculo filoamericani (perche' ci hanno SALFATI TAI TETESKI)

MA I VOSTRI SONO DEI CRIMINALI!

I DUE POPOLI,(e lei mi spiace ma ne e' la conferma)SONO STATI LOBOTOMIZZATI DAI MEZZI DI DISINFORMAZIONE!

LE CORPORATION CHE STUPRANO INTERE AREE GEOGRAFICHE NON FANNO NOTIZIA PERCHE' NESSUNO NE PARLA(POCHI)

A VOI HANNO INSEGNATO CHE LE COSE IMPORTANTI SONO E MISURE DI JLO E EMINEM, A NOI LA LECCISO E COSTANZO.

HO FINITO!SI INFORMI LA PREGO.NE VA DELLA SUA INTELLIGENZA...

LA SALUTO

antonio d'arpa 19.09.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, solo una precisazione - o forse 2, ritengo comunque di essere abbastanza ignorante ma mi pare che più che pluto/pippo o topocrazia siamo in regime di dittatura, la differenza che oggi hitler si chiama berlusca - bush e se volete allungate la lista. Io li metterei alla forca!

Incollo: "Dobbiamo fare un salto di livello e pensare che il nostro futuro dipende da noi, non da loro, i nostri dipendenti".
D'accordissimo ma attenzione: un'azienda va bene se i suoi dipendenti lavorano bene. Quindi sono d'accordo che dobbiamo licenziare questi buffoni. Ma.. torniamo a votare o alle prossime elezioni CI ASTENIAMO TUTTI?!

Michele Cestaro 19.09.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

- antonio d'arpa

Tu cosa avresti fatto? Abbassare la testa di fronte alle imposizioni di Bin Laden, accettare che organizzasse altri attentati come aveva promesso? parlare siamo bravi tutti. La guerra non piace neanche a me. Sono cattolico, ma per me porgi l'altra guanzia non significa doversi calare i pantaloni. Questo lo insegno' anche Ghandi quando l'India era inglese.

Quindi secondo te tutti gli occidentali avrebbero dovuto dare retta a Bin Laden ed abbandonare i luoghi sacri? E' questa la soluzione? Mi pare poco per farne una bandiera per la tua battaglia anti Usa, veramente poco.

Martino Consalvi 19.09.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:44

guardi...sig. consalvi,...daal'altra parte grillo ha postato un nuovo argomento.

ci dica che ne pensa della nuova iniziativa presidenziale!

antonio d'arpa 19.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè qui si parla di tutto fuorchè dell'argomento in questione (a parte qualche eccezione...)?!
C'è il muro del pianto per chi vuole parlare di terrorismo e altro (oltre alle apposite sezioni!) quindi vi invito gentilmente a scrivere solo cose riguardanti l'argomento in questione (come ha già detto mark renton)
GRAZIE E BUONA SERATA!

Emanuele Monza 19.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Solo 2000 caratteri?
Deve essere un amico de lo staff, sicuramente quello che censura le barzellette.
Sara del tipo d'Ivana, io credo che si meritano

lidia tirina 19.09.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Invito, nel mio piccolo, i leghisti, i razzisti ed i censori ad illuminarci, prendendo esempio da questo nobile e coraggioso essere umano:

http://images-eu.amazon.com/images/P/B000025SZ1.02.LZZZZZZZ.jpg

Propongo inoltre di riservare l'ingresso nel blog ai maggiori di diciotto anni, e quindi elettori, con registrazione obbligatoria con nome e cognome, o nickname, un solo indirizzo mail e una password.
In tal modo il blog si riempirà di ragazzini curiosi, che forse impareranno qualcosa. I link porno ce li metterò io:

http://www.bengodi.org/berlusconi/celapiccolo.htm

Riccardo Simiele 19.09.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLA NAZIONE !!!

FIDANZATO X IVANA I. CERCASI !!!

IMPORTANTE.. DEVE AVERLO DURO !!!

(sinistrorsi mosci astenersi)

Corrado Fertonani 19.09.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao blogger,
che ne dite di mandare il DVD di Beppe al capo dello stato?

Sempre che Beppe non ci abbia già pensato. Sarebbe carino con tutte le firme o cmq con i saluti da parte del Blog e la richiesta di farci capire come si può avere in rappresentanza di uno stato, qualcuno che di quello stato si fa beffa come i leghisti.

Beppe facci sapere se l'idea ti va, io proporrei di farti diventare il consigliere di Ciampi.

Saluti!!!

Andrea Bellini 19.09.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLA NAZIONE !!!

FIDANZATO X IVANA IORIO CERCASI !!!

IMPORTANTE...DEVE AVERLO DURO !!!

(sinistrorsi mosci astenersi..)

Corrado Fertonani 19.09.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

x Marco Consalvi

Innanzitutto bisognerebbe verificare chi è BIN LADEN , visto che ha studiato a Londra e ha stretti rapporti commerciali con gli USA .

ma se VOI americani ancora difendete l'amministrazione BUSH e le sue scelte in politica estera , allora i lavaggi del cervello mediatici funzionano ! ! !

g.Corti 19.09.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre quelle che tu hai citato sono parole di un terrorista, valgono carta straccia. Non si posono ammazzare 2800 innocenti e poi dettare cosa fare agli altri.

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:35


la cosa buffa,caro martino
(a parte il fatto che dei 20 anni di USA si vedono gli effetti...)
e che se io prima delle tue parole scrivo :

PAROLE DI BUSH(SENIOR/JUNIOR E' UGUALE!):

STANNO PERFETTAMENTE IN PIEDI!

INFORMATI BENE!IL VERO TERRORISTA E' IL VOSTRO PRESIDENTE E IL SUO CARO AMICO/PADRONE CHENEY!

smetti di guardare sto sito e tv via cavo e informati sui crimini commessi dal governo americano in questo secolo su internet!!

il sogno americano nasce sugli incubi degli altri paesi del mondo!

antonio d'arpa 19.09.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

x Marco Consalvi

Innanzitutto bisognerebbe verificare chi è BIN LADEN , visto che ha studiato a Londra e ha stretti rapporti commerciali con gli USA .

ma se VOI americani ancora difendete l'amministrazione BUSH e le sue scelte in politica estera , allora i lavaggi del cervello mediatici funzionano ! ! !

g . corti 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO ALLA NAZIONE !!!

FIDANZATO X IVANA IORIO CERCASI !!!

IMPORTANTE...DEVE AVERLO DURO !!!

(sinistrorsi mosci astenersi..)

Corrado Fertonani 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

sto leggendo questo piacevolo blog da qualche mese
e sono certo che sia nel giusto ma non condivido la sua linea troppo sinistrorsa, sarebbe piu credibile se fosse equidistante vedi " politici e suoi lacche" in quanto sono certo che il prossimo governo " spero di sinistra " possa con la sua vittoria dimostrare ancora una volta che non e' la sinistra la risoluzione dei nostri mali ma e' una questione di uomini e di inciuci con il potere che li porta al governo. p.s sono di destra e lo rimango ma spero vinca la sinistra convinto che non riuscira a fare nulla di più di quanto hanno fatto i governi precedenti.

Ferruccio Depetris 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

sto leggendo questo piacevolo blog da qualche mese
e sono certo che sia nel giusto ma non condivido la sua linea troppo sinistrorsa, sarebbe piu credibile se fosse equidistante vedi " politici e suoi lacche" in quanto sono certo che il prossimo governo " spero di sinistra " possa con la sua vittoria dimostrare ancora una volta che non e' la sinistra la risoluzione dei nostri mali ma e' una questione di uomini e di inciuci con il potere che li porta al governo. p.s sono di destra e lo rimango ma spero vinca la sinistra convinto che non riuscira a fare nulla di più di quanto hanno fatto i governi precedenti.

Ferruccio Depetris 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

- stefano cima

Bin Laden non è nato con l'esplosivo addosso. Ha cominciato le sue mire per diventare un paladino dinnanzi al popolo arabo quando si' è unito nella lotta a fianco degli americani contro l'invasione dell' Afghanistan da parte dell'Unione Sovietica. Anche se gli americani hanno partecipato solo mandando aiuti in armi e in pochi uomini commandos. Bin Laden (che allora non era un terrorista) si mise al loro fianco.
Questo non significa che chi gli è stato affianco in quegli anni sia un terrorista come lui.

Bin Laden (ripudiato dalla sua stessa famiglia, che è per bene e viveva negli States) ha cominciato a fare terrorismo dopo la prima guerra del golfo.

Martino Consalvi 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre quelle che tu hai citato sono parole di un terrorista, valgono carta straccia. Non si posono ammazzare 2800 innocenti e poi dettare cosa fare agli altri.

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:35


la cosa buffa,caro martino
(a parte il fatto che dei 20 anni di USA si vedono gli effetti...)
e che se io prima delle tue parole scrivo :

PAROLE DI BUSH(SENIOR/JUNIOR E' UGUALE!):

STANNO PERFETTAMENTE IN PIEDI!

INFORMATI BENE!IL VERO TERRORISTA E' IL VOSTRO PRESIDENTE E IL SUO CARO AMICO/PADRONE CHENEY!

smetti di guardare sto sito e tv via cavo e informati sui crimini commessi dal governo americano in questo secolo su internet!!

il sogno americano nasce sugli incubi degli altri paesi del mondo!

antonio d'arpa 19.09.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: diego saccora il 19.09.05 16:36

Se anche li avessi votati (lungi da me) , mi dovrei sentire almeno, quanto mai, preso per il culo, solamente per il fatto che proprio Bossi , dopo avere detto peste e corna di Ilvio... dopo 3 giorni tutto normale, amici per la pelle.. invece no..eccoli la .

tutto normale

Mi viene il vomito.

stefano cima 19.09.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

diego saccora

ti quoto in pieno

Riccardo Gianni 19.09.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:35


Caro americanista , sono latinoamericana e ho piu di 50.Percio io non parlo per sentito dire lo visto!!

Ripeto le sue parole lei sa che cosa sono capaci di fare suoi cari idoli.
Ma mi faccia il piacere rimanga la vicino hai suoi meravigliosi elettrodomestici che non lo lasciano vedere al di una informazione che evidentemente vi meritate

Danila polini 19.09.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

A Venezia come saprete ieri c'è stato il consueto congresso leghista e come ogni anno una signora ha esposto il tricolore alla finestra. Il commento di Bossi è stato testualmente:> con chiaro riferimento a quelle musulmane. Ora non voglio allargare l'argomento ne sul razzismo ne sui metodi del terrore tipici del più alto squadrismo fascista come li ha definiti Indro Montanelli (UN COMUNISTONE dichiarato per altro) poco prima di morire, però vorrei capire come si può permettere a certa gente di fare comizi in pubblico e di essere anche ripresi dalle televisioni. Il leader di uno dei partiti attualmente nella maggioranza paragona le sinistre al terrorismo e nessuno gli sputa in faccia. Qualche mese fa Calderoli aveva chiesto che fosse introdotta la legge marziale in Italia! Io spero che non sappia che cosa significhi legge marziale perchè uno sano di mente non può dire una cosa simile. Anche a lui nessuno ha sputato in faccia. Tremonti, per aumentare gli introiti statali, aveva avanzato l'ipotesi di vendere tutte le spiagge ai privati solo per citarne una delle più degne di Zelig. Niente saliva anche in questo caso. Castelli, ministro della giustizia, era tra quel gruppo in Svizzera che si è messo a cantare, ad un altro comizio della lega, "ABBIAMO UN SOGNO NEL CUORE BRUCIARE IL TRICOLORE". Ora cortesemente se c'è al momento qualche loro sostenitore nel blog si faccia avanti e mi dica se essendo rappresentato da questa gente si sente una buona persona e se la risposta è SI, si sputi in faccia!

diego saccora 19.09.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:24

Con i terroristi non ci puo' essere dialogo, e anche abbiamo visto di cosa sono capaci e di quale organizzazione hanno, le loro minacce erano da prendersi sul serio.

Lo chieda al Suo Presidente: e gli chieda:
E' vero che negli ultimi 25 anni i bin laden hanno avuto rapporti d'affari con il Lei (sig. presidente) e la sua famiglia?

nel 1978 Bush ha ricevuto un finanziamento dal un amico del fratello di Osama Bin Laden , Salem Bin Laden, per alcune speculazioni nel Texas , circa 50.000 S USA) da la, la strada si infittisce..La famiglia Bin Laden gestisce una impresa di costruzioni che ha tirato su strade, centrali elettriche , grattacieli, plazzi governativi piste d'atterraggio per aerei. hanno investito soldi in speculazioni commerciali con la Citigroup , la General Eletric, la Merill Lync e altre.. son in possesso di una parte della Microsoft e della Boeing..

devo continuare?


stefano cima 19.09.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

-antonio d'arpa

Ricorda che Saddam Hussain invase il Kuwait perchè li accusava di venere petrolio agli Usa ed all'occidente in genere (ma in realtà egli aveva mire si espansione territoriale e fame di petrolio, lui si)

Non ti sempbra strano che la stessa tarantella sia stata ripetuta da Bin Laden nel suo discorso del dopo Twin Towers come ammonimento per scacciare gli occidentali dai loro suoli? Questo prova che Saddam ha dato asilo a Bin Laden. Saddam inoltre ha smesso di usare i panni del laico ed ha cominciato ad usare la religione per arrignare i terroristi.

Inoltre quelle che tu hai citato sono parole di un terrorista, valgono carta straccia. Non si posono ammazzare 2800 innocenti e poi dettare cosa fare agli altri.

Martino Consalvi 19.09.05 16:35| 
 |
Rispondi al commento


Dai Adele.... non essere così, era divertente , la censura , specialmente di questo tipo, non la sopporto , te si?
Allora censuriamo Beppe quando finisce il suo spettacolo parlando delle pipe del figlio, e non solo parla!! Non sarà il massimo della delicatezza ma è simpatico in quel contesto.
Con affetto Danila

Danila polini 19.09.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Dai Adele.... non essere così, era divertente , la censura , specialmente di questo tipo, non la sopporto , te si?
Allora censuriamo Beppe quando finisce il suo spettacolo parlando delle pipe del figlio, e non solo parla!! Non sarà il massimo della delicatezza ma è simpatico in quel contesto.
Con affetto Danila

Danila polini 19.09.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Pensate che il consumismo possa corromperli, purtroppo credono piu' alle 70 vergini che alle scarpe di armani !!
Hanno fiducia cieca in un libro che approva lo sterminio degli infedeli !! E tu sei un infedele !!!


Postato da: carlo raggi il 19.09.05 14:

PURTROPPO E' COSI...SI PUO' SOLO SPERARE NELL'INTEGRAZIONE ,,,MA DAI NIPOTI DI QUESTI FIGLI DI ALLAH ...

SE NON SIAMO GIA' MORTI PRIMA

IVANA IORIO 19.09.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: MARCO FAVARO il 19.09.05 16:16

ma come non hai capito???

sono i figli dei mafiosi che sono emigrati in passato!


i nostri (mafiosi) sono tutti in parlamento,ora noi vogliamo facce nuove,giusto?....allora facciamole arrivare da fuori,piu' nuove di cosi'...

ps:Errore nell'invio del commento
L'invio del tuo commento non è andato a buon fine per il seguente motivo:

In an effort to curb malicious comment posting by abusive users, I've enabled a feature that requires a weblog commenter to wait a short amount of time before being able to post again. Please try to post your comment again in a short while. Thanks for your patience.

ma questo e' a causa del pasc.?

antonio d'arpa 19.09.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento


(...)
Nota: Il post di Nara Bocchi è stato censurato. Era un post ironico assolutamente non volgare.
(...)

-----------
...e del tutto inutile....aggiungerei.

Riccardo Gianni 19.09.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: MARCO FAVARO il 19.09.05 16:16

ma come non hai capito???

sono i figli dei mafiosi che sono emigrati in passato!


i nostri (mafiosi) sono tutti in parlamento,ora noi vogliamo facce nuove,giusto?....allora facciamole arrivare da fuori,piu' nuove di cosi'...

antonio d'arpa 19.09.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: antonio d'arpa il 19.09.05 16:24

anche tempo fa, credo alla vigilia delle elezioni, usci un messaggio simile di bin laden, era il "messaggio alla nazione americana" in cui spiegava perché attaccava l'occidente e le "condizioni" per porre fine agli attacchi terroristici.

Penso che negli usa sia passato solo una volta, di mattino presto, nella sua versione integrale, poi é stato sempre parzialmente censurato.

ciao

Igor Scicchitano 19.09.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo Nara Bocchi!!!!

Nota: Il post di Nara Bocchi è stato censurato. Era un post ironico assolutamente non volgare.

Idea:
Aggiungetevi numerosi contro la censura!
Lista di chi vuol rivedere il post di Nara Bocchi sul blog:

Leo Strizzate
Danila polini
Lidia Tirina
Malaguti Lorenzo
Marino Marini
bea cardo
Gustavo Latrota

Gustavo Latrota 19.09.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, potrei sapere chi è e cosa ha scritto Na.a bo.chi?
Ma avete provato ad invertire il nome e cognome? Forse è per questo, boh.

Mi associo contro la censura a priori, anche se non so cosa sia accaduto.

Riccardo Simiele 19.09.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

x Martino Consalvi

Se lei mi dice che gli USA sono un grande paese le chiedo un giudizio su quello che arriva alle nostre orecchie e che la sensibilità europea capta:

- liberalizzazione della vendita delle armi
- istruzione privata ( se sei ricco studi , altrimenti resti ignorante)
- sanità privata ( se sei povero muori!)
- ipocrisia e bigottismo diffuso (hanno fatto cadere un ottima amministrazione per il pomp..o della Levinsky)
- lobby al potere
- scarsissimo rispetto ambientale (sia delle aziende che dei cittadini stessi)
- imperialismo puro come prassi nella politica estera
- apprezzamento diffuso della legge della giungla ( il più forte vince - in tutti i campi)
- cultura e senso artistico praticamente assenti
- scarsissimo interesse per la politica interna
(scarsa affluenza alle urne e interesse solo nel periodo elettorale concentrato su un dibattito televisivo o due e solo nelle immediate vicinanze delle elezioni .....)
- pena di morte !!!
- conflitto razziale ancora in essere ( se sei bianco hai dei diritti)

Sono stato telegrafico in quanto lo spazio è poco e rischio anche di essere tacciato di qualunquismo . Però è come vediamo gli americani dalla nostra piccola Italietta governata dallo Gnomo .

g. corti 19.09.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.adessobasta.it/

consalci, vada a vedersi il video del bombardamento......

la "benedizione" come la chiama lei.

Forse perchè non si vede il sangue e sembra tutto un videogame e forse meno atroce far saltare in aria vigliaccamente una ventina di esseri umani ?

MA SI VERGOGNI !

Le ricordo che nei suoi amati States, portatori nani di democrazia (anche loro) vige ancora la pena di Morte....

Spero che qualcuno non si inventi qualche accusa grave nai suoi confronti : potrebbe ritrovarsi nel braccio della Morte in men che non si dica...

Poi provi ad urlare che è innocente....

Riccardo Gianni 19.09.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

x Martino Consalvi

Se lei mi dice che gli USA sono un grande paese le chiedo un giudizio su quello che arriva alle nostre orecchie e che la sensibilità europea capta:

- liberalizzazione della vendita delle armi
- istruzione privata ( se sei ricco studi , altrimenti resti ignorante)
- sanità privata ( se sei povero muori!)
- ipocrisia e bigottismo diffuso (hanno fatto cadere un ottima amministrazione per il pomp..o della Levinsky)
- lobby al potere
- scarsissimo rispetto ambientale (sia delle aziende che dei cittadini stessi)
- imperialismo puro come prassi nella politica estera
- apprezzamento diffuso della legge della giungla ( il più forte vince - in tutti i campi)
- cultura e senso artistico praticamente assenti
- scarsissimo interesse per la politica interna
(scarsa affluenza alle urne e interesse solo nel periodo elettorale concentrato su un dibattito televisivo o due e solo nelle immediate vicinanze delle elezioni .....)
- pena di morte !!!
- conflitto razziale ancora in essere ( se sei bianco hai dei diritti)

Sono stato telegrafico in quanto lo spazio è poco e rischio anche di essere tacciato di qualunquismo . Però è come vediamo gli americani dalla nostra piccola Italietta governata dallo Gnomo .

G. CORTI 19.09.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Voglio segnalare un link ad un video CENSURATO in Ialia.

http://www.triburibelli.org/sito/modules/MyAnnonces/index.php?pa=viewannonces&lid=6627

e poi un link ad un sito di foto sulla Guerra, anch'esse in un modo o nell'altro censurate dagli organi ufficiali di informazione(?)

http://www.benjaminforiraq.org/IRAQ-Guerra/Guerra%20di%20liberazione.html

quardando le foto dei piccoli devastati dalla guerra, dalle mine anti-uomo dei padri che sotterrano i propri figli perche islamici mi viene una sola domanda: che cosa penseranno degli americani e di chi li appoggia, quando questi saranno cresciuti???

stefano cima 19.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:08

non so come traducete dall'arabo in americano i discorsi di bin laden,

ma in italia la traduzione diceva (speciale tg1 di qualche sera fa) che tutti gli attacchi terroristici smetteranno nel momento in cui gli americani torneranno a casa loro e la smetteranno di insediare territori mussulmani al solo scopo di importare petrolio ed esportare "democraticamente" una ricostruzione post apocalisse/uranio impoverito,a colpi di semi ogm che permettono un solo raccolto l'anno.

semi che ovviamente puo' fornire democraticamente solo la monsanto!

FORSE PRIMA DI FARE I SONDAGGI DOVRESTE CAMBIARE I TRADUTTORI!

FORSE SE I SONDAGGI SPIEGASSERO,CHE RIPORTANDO I PROPRI MILITARI IN PATRIA,AVREBBERO PIU' AIUTO PER NEW ORLEANS,MENO SPESE MILITARI(QUINDI TASSE),E NIENTE ATTENTATI,...FORSE LA POPOLAZIONE CHIEDEREBBE ALTRO AL VOSTRO PRESIDENTE!.....ovviamente fermando le guerre fermereste l'economia americana e in parte mondiale.........MA SICURAMENTE QUESTO E' UN ARGOMENTO SUL QUALE LEI DISPONE DI TUTTE LE INFORMAZIONI, quindi inutile continuare.....

antonio d'arpa 19.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 16:08

non so come traducete dall'arabo in americano i discorsi di bin laden,

ma in italia la traduzione diceva (speciale tg1 di qualche sera fa) che tutti gli attacchi terroristici smetteranno nel momento in cui gli americani torneranno a casa loro e la smetteranno di insediare territori mussulmani al solo scopo di importare petrolio ed esportare "democraticamente" una ricostruzione post apocalisse/uranio impoverito,a colpi di semi ogm che permettono un solo raccolto l'anno.

semi che ovviamente puo' fornire democraticamente solo la monsanto!

FORSE PRIMA DI FARE I SONDAGGI DOVRESTE CAMBIARE I TRADUTTORI!

FORSE SE I SONDAGGI SPIEGASSERO,CHE RIPORTANDO I PROPRI MILITARI IN PATRIA,AVREBBERO PIU' AIUTO PER NEW ORLEANS,MENO SPESE MILITARI(QUINDI TASSE),E NIENTE ATTENTATI,...FORSE LA POPOLAZIONE CHIEDEREBBE ALTRO AL VOSTRO PRESIDENTE!.....ovviamente fermando le guerre fermereste l'economia americana e in parte mondiale.........MA SICURAMENTE QUESTO E' UN ARGOMENTO SUL QUALE LEI DISPONE DI TUTTE LE INFORMAZIONI, quindi inutile continuare.....

antonio d'arpa 19.09.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

- stefano cima

Si conosco quanti: 9000 americani morti nella guerra in Iraq. Pero' Bush e gli americani non si sono piegati a Bin Laden, lo ricercano e lo troveranno.
Dopo il crollo delle Torri Bin Laden ha detto che quello era solo l'inizio.
Che deve fare una nazione in questi casi? Dimmelo tu. Con i terroristi non ci puo' essere dialogo, e anche abbiamo visto di cosa sono capaci e di quale organizzazione hanno, le loro minacce erano da prendersi sul serio.

Martino Consalvi 19.09.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: marino marini il 19.09.05 16:16

se vuoi la bocchi nara posta tu a suo nome ma non menarla sulla censura... c'è qualche differenza fra censura e buon gusto

Maria Adele Del Vecchio 19.09.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, come ogni anno (PURTROPPO) si è svolto a Venezia il raduno della Lega.

Alla solita irriducibile signora che stende il tricolore davanti al palco, il Ministro Castelli ha dichiato che solo perchè esiste la Lega in Italia è ancora possibile stendere il tricolore ecc. ecc.

Bene, ma il Ministro Castelli non era uno di quelli che è stato beccato in Svizzera a cantare CHI NON SALTA ITALIANO E'?

PUBBLICHIAMO IL NOME DI QUELLI CHE HANNO PARTECIPATO A QUESTA ALLEGRA SCAMPAGNATA ED INSISTIAMO FINO IN FONDO A CHE GLI VENGA NEGATA LA DIARIA, E TUTTI I BENEFICI DI PARALENTARE DI QUESTA LEGISLATURA.

FACCIAMOLO. NE VA DELLA NOSTRA DIGNITA'.

PERCHE' CIAMPI SE NE E' STATO ZITTO?

L'EUROPA CI DERIDE DA TROPPO TEMPO, INVERTIAMO LA ROTTA.

MARCO FAVARO 19.09.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 15:17

Le atrocità dei video da lei citati non hanno bisogno di commenti.

Ma cosa c'entra l'Italia????

L'Italia ha altri problemi.

Ma mi parli della sua amata America;

mi parli dell'11 settembre, si guardi il video "911 in plane site" di Vade VonKleinst e William Lewis e scopra che forse qualche rappresentante della sua amata America ha fatto la sua parte
(creare un nemico rafforza la propria posizione di potere)

mi parli della pena di morte che vige ancora in qualche stato americano; esecuzioni sommarie non ce ne sono mai state, oltretutto?

Serve essere filo americani o sputare su Italia o Europa per affermare che le esecuzioni nei video da lei indicati sono da abolire?

Beh, si tenga la sua libertà e preghi che nessuno inventi un'accusa di stupro nei suoi confronti o cose simili

Osvaldo Tagliani 19.09.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Martino Consalvi
Non era Bush che doveva fare una guerra lampo ( lo diceva lui no?) di pochi mesi e stanare il peggiorn nemico al mondo?

E il miglior esercito del mondo dopo 4 anni non riesce a stanare un DIALIZZATO xche si nasconde in una grotta??

se questo per Lei è (la cito)
..reagire all'attatto terroristico..

Ma lei lo sa che sono morti piu soldati americani da quando Bush è entrato in guerra che non con l'attaco alle torri vero

stefano cima 19.09.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

con la legge costituzionale 23/01/2001 si è concesso il diritto di voto agli italiani residenti all'estero.

Essi hanno a disposizione 12 deputati e 6 senatori.

Personalmente non trovo nulla di male a che un italiano che risiede all'estero possa votare.

Ma qualcuno mi spiega chi sono poi questi italiani che possono eleggere deputati e senatori?

SONO NIPOTI E PRONIPOTI DEI NOSTRI EMIGRANTI? PENSANO A PIZZA MANDOLINO E SPAGHETTI? PARLANO ITALIANO, PAGANO LE TASSE IN ITALIA? RITORNERANNO MAI IN ITALIA A VIVERE? SONO VERMANETE INTERESSATI ALLE SORTI DI QUESTO PAESE?

LE DOMANDE MI PAIONO LECITE, POSTO CHE ELEGGONO 18 PARLAMENTARI CHE A NOI TOCCHERA' POI PAGARE E SOPRATUTTO SOPPORTARE IL PESO DELLE RELATIVE DECISIONI (INDECISIONI).

MA NON C'ERA QUALCOSA DI PIU' URGENTE DA FARE PER QUESTO PAESE CHE PRODIGARSI IN SIMILE RIFORMA?

MARCO FAVARO 19.09.05 16:16| 
 |
Rispondi al commento

@ Martino Consalvi

Bush ha reagito all'attacco terroristico? E come scusa?
Attaccando l'IRAK?
E' come se mettessero me in galera perché il mio vicino di casa ha svaligiato una banca...

Leo da Rimini 19.09.05 16:14| 
 |
Rispondi al commento

X Benito Le Rose

scusa quali sarebbero questi valori che abbiamo in comune io e te, che un parlamentare tipo Giampiero Boniperti dovrebbe difendere, e che, soprattutto, staremmo perdendo?

alex mathro 19.09.05 16:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Martino Consalvi

Bush ha reagito all'attacco terroristico? E come scusa?
Attaccando l'IRAC?
E' come se mettessero me in galera perché il mio vicino di casa ha svaligiato una banca...

Leo da Rimini 19.09.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Mario Maroni il 19.09.05 16:07
Caro amico prenderemo pure in carico la tua vita non ti preoccupare sei anke tu nostro fratello.

VOTATe a sinistra sempre e comunque e che DIO c è la mandi buona,speriamo che è come dite voi che il problema sia BERLUSCONI LA LEGA.
E che la grande cultura di sinistra ci salvera dalla catosfrofe.


PS:adesso vado porto i bambini a giocare a dopo

Benito Le Rose 19.09.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

BUSH E' STATO NUOVAMENTE VOTATO perché era stata sparsa la voce che l'avversario avrebbe permesso i matrimoni gay (o comunque avrebbe dato loro più diritti).
A questo punto, i "da sempre contrari al voto" EVANGELISTI (che non sono uan religione, ma una setta) sono andati di corsa a VOTARE BUSH!

Ornella Contini 19.09.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Martino Consalvi
Non era Bush che doveva fare una guerra lampo ( lo diceva lui no?) di pochi mesi e stanare il peggiorn nemico al mondo?

E il miglior esercito del mondo dopo 4 anni non riesce a stanare un DIALIZZATO xche si nasconde in una grotta??

se questo per Lei è (la cito)
..reagire all'attatto terroristico..

Ma lei lo sa che sono morti piu soldati americani da quando Bush è entrato in guerra che non con l'attaco alle torri vero?

stefano cima 19.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

BUSH Eì STATO NUOVAMENTE VOTATO perché era stata sparsa la voce che l'avversario avrebbe permesso i matrimoni gay (o comunque avrebbe dato loro più diritti).
A questo punto, i "da sempre contrari al voto" EVANGELISTI (che non sono uan religione, ma una setta) sono andati di corsa a VOTARE BUSH!

Ornella Contini 19.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

la costituzione riconosce ai parlamentari l'autonomia di pensiero, questo è sempre bene ricordarlo.
detto ciò ci sono due considerazioni da fare:
la prima è che bisogna certamente vigilare contro le posizioni chiaramente opportunistiche.
la seconda è che la popolazione civile si deve il più possibile coalizzare per difendere i propri interessi attraverso strutture democratiche e non demagogiche in grado di incidere sull'agenda politica dei partiti

simone grillo 19.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo Nara Bocchi!!!!

Idea:
Aggiungetevi numerosi contro la censura!
Lista di chi vuol rivedere il post di Nara Bocchi sul blog:

Leo Strizzate
Danila polini
Lidia Tirina
Malaguti Lorenzo

Postato da: leo strizzate il 19.09.05 16:05


SMETTETELA!si aggiunge solo confusione......

firmato

uno bannato e cancellato piu' volte.

ps:Lorenzo mi perdi punti cosi'...

antonio d'arpa 19.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo Nara Bocchi!!!!

Idea:
Aggiungetevi numerosi contro la censura!
Lista di chi vuol rivedere il post di Nara Bocchi sul blog:

Leo Strizzate
Danila polini
Lidia Tirina
Malaguti Lorenzo

Postato da: leo strizzate il 19.09.05 16:05


SMETTETELA!si aggiunge solo confusione......

firmato

uno bannato e cancellato piu' volte.

ps:Lorenzo mi perdi punti cosi'...

antonio d'arpa 19.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, sono nuovo del Blog ma è già da un po'che vi leggo.
Il Blog è spazio aperto a tutti e si nutre, prospera e cresce grazie agli interventi di tutti, "provocatori" compresi.
Questi ultimi...si insomma i vari destroidi, legaioli e qualunquisti come Benito Le Rose, Ivana Iorio e compagnia bella, in realtà scrivendo le loro incredibili panzane, alimentano e fanno crescere il Blog!
Blog voluto e creato da un personaggio che la maggior parte di noi stima e rispetta.
Blog schierato politicamente a sinistra.
Blog che sta diventando un vero punto di riferimento della cosiddetta controinformazione.
Per cui, con questa mia, desidero invitare i provocatori perdigiorno di cui sopra, a continuare a vomitare le proprie idee in questo spazio.
Così aumenta il volume di messaggi del blog.
Così fate il nostro gioco.
Ciao a tutti i Beniti e le Ivane...state sereni anche se di certo avrete di che rattristarvi dopo le prossime elezioni...

Erik Banjo 19.09.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

- antonio d'arpa

So' che la guerra in Iraq non è considerata bene, pero' davanti alla prospettiva di avere altri attacchi terroristici come quelli delle Twin Towers la gente ha pressato il presidente a reagire.
Ricorda che gli Usa sono il paese dei sondaggi, basta che il presidente veda che una sua iniziativa non è vista bene dai risultati dei sondaggi, ed allora è come se venisse pressato dalla gente. La gente ha richiesto al presidente di reagire.

Martino Consalvi 19.09.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

stefano cima il 19.09.05 16:02
Ahhahahhahah
VEDI che ci arrivi.
Allora che cosa aspettate voi non credenti a farvi rispettare??

Aspettate che noi credenti come al solito prendiamo le redini??

Benito Le Rose 19.09.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Terroristi non si nasce, terroristi si diventa.

Io non voglio difendere o giustificare il terrorismo, io vorrei che fosse definitivamente sconfitto.
E questo e' il motivo per cui mi sento di dissentire da Bush e dalla maggioranza degli Americani.
Che non capiscono che il terrorismo e' usato per giustificare l'ingordigia di chi non si ferma di fronte a nulla pur di poter accrescere il proprio conto in banca.
I palestinesi sono dei fanatici, sono dei bombaroli, sono dei terroristi.
Ma io non penso che quelli che si fanno saltare in aria siano piu' stupidi di me.
Sono solo piu' disperati.
Perche' quello e' l'unico modo che hanno per poter protestare, per poter contribuire a creare un mondo piu' "giusto".
O perlomeno e' quello che credono.
Io non penso che ci sia qualcuno cosi' matto da uccidersi solo per odio.
O meglio, per odio fine a se stesso.

Io penso che se fossi nata musulmana, se non potessi avere alcuna speranza per il mio futuro, se mi sentissi totalmente impotente, forse reagirei allo stesso modo.
Non e' facendo guerre che si puo' vincere il terrorismo.
Cercando di rispettare i diritti degli altri forse si'...

Patrizia Broghammer 19.09.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

NEssuno dice che i nostri valori li stiamo perdendo per colpa dell Islam.
Qui si dice che stiamo perdendo i nostri valori perche questa mangiata di politicanti che stanno al parlamento EUROPEO li rinnega questi valori che noi occidentali abbiamo in comune.
SE noi noi li rinnegghiamo questi Valori altri tipi di valori li sostitueranno.
Ecco docve sta l pericolo.
TU Abbandoneresti i tuoi valori per un un altro??

Postato da: Benito Le Rose il 19.09.05 15:45

Come come ????
Senti da che pulpito... !

Uno che vota per questa destra e soprattutto per la Lega, non ha valori, non sa nemmeno cosa siano. Solo uno con un quoziente intellettivo molto basso può votare questi destrorsi, italoforzuti, barbarileghisti e melmaglia varia.

Altro che valori!!!

Prima di parlare di valori, fate prima un'evoluzione che siete rimasti al Paleolitico !

Mario Maroni 19.09.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Terroristi non si nasce, terroristi si diventa.

Io non voglio difendere o giustificare il terrorismo, io vorrei che fosse definitivamente sconfitto.
E questo e' il motivo per cui mi sento di dissentire da Bush e dalla maggioranza degli Americani.
Che non capiscono che il terrorismo e' usato per giustificare l'ingordigia di chi non si ferma di fronte a nulla pur di poter accrescere il proprio conto in banca.
I palestinesi sono dei fanatici, sono dei bombaroli, sono dei terroristi.
Ma io non penso che quelli che si fanno saltare in aria siano piu' stupidi di me.
Sono solo piu' disperati.
Perche' quello e' l'unico modo che hanno per poter protestare, per poter contribuire a creare un mondo piu' "giusto".
O perlomeno e' quello che credono.
Io non penso che ci sia qualcuno cosi' matto da uccidersi solo per odio.
O meglio, per odio fine a se stesso.

Io penso che se fossi nata musulmana, se non potessi avere alcuna speranza per il mio futuro, se mi sentissi totalmente impotente, forse reagirei allo stesso modo.
Non e' facendo guerre che si puo' vincere il terrorismo.
Cercando di rispettare i diritti degli altri forse si'...

Patrizia Broghammer 19.09.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Se mettessimo un bell'annuncio su un giornale estero? (Europa, Asia, America.. fate voi)
Penisola mediterranea cerca urgentemente parlamentari seri per formazione nuova camera+senato
e per avviare l'uscita del paese dalla crisi civile, sociale ed economica.
Contratto quinquennale, stipendio ai massimi livelli mondiali, macchina aziendale, cellulare, scorta e molti altri benefit.
Lingua italiana correttamente parlata non necessaria (visto il livello attuale).
Inizio lavori anno 2006

Luca Pipponi 19.09.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Igor Scicchitano il 19.09.05 16:01
MA infatti IGor he cosa dico da un mese ??
Io e te che cosa abbiamo in comune??
In che cosa ci identifichiamo?'
Lascia stare la fede io credente e tu non credente a che cosa io e te non rinunceremmo mai??

PS:tanto prima di Gennaio non posso spedierle perche e quella il periodo di maturazione.ASpetto che mi mandi il tuo indirizzo

Benito Le Rose 19.09.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 19.09.05 15:45

e in più, se vuoi difendere i tuoi valori faresti molto meglio a prendertela con la televisione che con l'islam.

ciao

Igor Scicchitano 19.09.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

perchè non posso postareeeeeeeeeeeeee

alessandro matrondola 19.09.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Martino Consalvi il 19.09.05 15:57

mi sa che non ci siamo proprio..

stefano cima 19.09.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: marco favaro il 19.09.05 15:49

Io sono d'accordo.
potremmo cominciare col contattare un candidato e fargli promettere di aiutarci con nostro programma di democrazia parlamentare controllata. un nome potrebbe essere DI PIETRO. screditato dal potere berlusconiano.
RAGAZZI A NON DEVE CONTARE IL PARTITO MA LA CORRETTEZZA DELLA PERSONA. COMINCIAMO DALLE BASI.
Se non funzionerà non avremo perso nulla.

raffaella borghese 19.09.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

stefano cima il 19.09.05 15:33
STEFANO quando tu mi inviti a casa tua mi dai rispetto mi offri il miglior vino,mi fai preparare un ble pranzetto da tua moglie mangio mi sbafo a volonta.
FINITA le serata, incomincio a dirti che il vino non era buono che il tuo divano non mi piaceva,che il pranzo si lo mangiato ma era disgustoso che il tuo crocifisso attaccato al muro mi dava fastidio .
TU che fai??


Postato da: Benito Le Rose il 19.09.05 15:38

Ti caccio via, o aspetto che te ne vai e non ti invito piu.
ma questo lo faccio IO perche sono Ateo e non devo ringraziare ne credere anessun comandamento...

SEI TU CHE TI PROFESSI CREDENTE CATTOLICO..

Quindi se fossi stato tu a invitarmi, e io avessi fatto ciò che tu hai descritto, da BUON CRISTIANO come TU DICI DI ESSERE mi dovresti invitare di nuovo...

ti ripeto: o credi sempre e comunque oppure la tua FEDE non è cosi salda, comincia a vacillare..

stefano cima 19.09.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

carlo Raggi
fatti vedere da uno bravo !!!

... la tua ossessione anti clerical-islamica
ti sta soffocando .....

Tre giorni fa un post Ti chiedeva : " ma quando scrivi sei sotto tortura? " , ecco te lo chiedo anch'io !

G . CORTI 19.09.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

NEssuno dice che i nostri valori li stiamo perdendo per colpa dell Islam.
Qui si dice che stiamo perdendo i nostri valori perche questa mangiata di politicanti che stanno al parlamento EUROPEO li rinnega questi valori che noi occidentali abbiamo in comune.
SE noi noi li rinnegghiamo questi Valori altri tipi di valori li sostitueranno.
Ecco docve sta l pericolo.
TU Abbandoneresti i tuoi valori per un un altro??

Postato da: Benito Le Rose il 19.09.05 15:45

Ti avevo gia scritto qualcosa di simile l'altro giorno.

Perché i valori come l'etica devono sempre essere legati alle religioni?

Perché non potrebbe un agnostico o un ateo avere un etica?

E alla fine, se io, non credente ho sviluppato una mia etica, che sarà probabilmente simila alla tua, ma che sarà mia e che sarà il frutto delle mia esperienza, sei cosi sicuro che non saro felice?

E non ti viene il dubbio che io saro magari anche piu felice di te, perché mi sono fatto tutta la strada per scoprire la mia di etica?

ciao

ci si mette ancora d'accordo per le arance????

Igor Scicchitano 19.09.05 16:01|