Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Licenziamo il dipendente Casini

  • 1676


Pierferdinando Casini.jpg

Il nostro dipendente Casini, che sta facendo il presidente della Camera pagato con le nostre tasse, non sta lavorando come dovrebbe.

I nostri dipendenti che compongono il governo, pagati con le nostre tasse, propongono una riforma elettorale che nessun cittadino ha chiesto, che è utile solo a loro per prendere più deputati alle prossime elezioni e sperare di salvarsi il c..o dopo anni di malgoverno.

Una legge che non è stata riportata nel programma elettorale, che non ha nessun motivo di urgenza, che è un golpino di Stato.
L’iter di questa legge-aborto si svolge alla Camera, l'arbitro alla Camera è il dipendente Casini che nella sua funzione di presidente della Camera dovrebbe essere super partes e non lo è.

Licenziamolo!

Chiedo ai partiti dell’opposizione di presentare(subito) una mozione di sfiducia contro il dipendente cattolicodivorziato Casini, contro il genero di Caltagirone Casini che chiede ragione delle intercettazioni e della loro pubblicazione alla Procura di Milano forte della sua carica, ma soprattutto contro il presidente della Camera Casini.

Per dare una mano anche noi si può inviare una mail all’indirizzo del dipendente Casini: CASINI_P@camera.it,
con il seguente testo: “Casini sei licenziato per giusta causa”.


Ps: Il World Economic Forum ha classificato l’Italia al 47° posto per competitività nel mondo. Tutti i Paesi europei, ad eccezione della Polonia ci precedono. Nel 2001, quando entrò in carica questo governo, l’Italia era al 21° posto.

Avviso per l’appello Parlamento Pulito.

Chiunque voglia partecipare può fare un versamento sul conto corrente:
Intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: Parlamento Pulito

30 Set 2005, 13:39 | Scrivi | Commenti (1676) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1676


Tags: parlamento-pulito

Commenti

 

he chiede ragione delle intercettazioni e della loro pubblicazione alla Procura di Milano forte della sua carica, ma soprattutto contro il presidente della Camera Casini

comprare mi piace facebook Commentatore certificato 29.09.15 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Articolo tratto da Italymedia.it Portale dell'In formazione Nazionale diretto da Antonello De Pierro.

Il caso di Romina Tejerina divide il paese neolatino
Argentina: madre per forza diventa omicida
In una nazione da Terzo Mondo, erroneamente considerata civile, dove l’aborto è illegale, una ragazza uccide il frutto di una violenza carnale. Ergastolo per lei, libertà per il suo violentatore. La vergogna di un Governo complice e maschilista

di Marika Campeti

Argentina. Dal 2002 l’Argentina è divisa in due da un caso di omicidio tra i più delicati della storia del paese. Una ragazza costretta alla maternità da una violenza carnale uccide la bambina appena partorita nel bagno di casa. Omicida o vittima della società? Il caso di Romina Tejerina sconvolge le coscienze argentine, chi si schiera dalla parte della difesa, per la maggior parte donne, organizza manifestazioni per la sua liberazione, gridando al governo che la donna argentina è schiava della società, che negando il diritto all’aborto nega alla donna la libertà di essere tale, e di scegliere se essere madre.
L’incubo per questa ragazza diciannovenne inizia il 1 agosto del 2002. Pocho Vargas un uomo di 38 anni, vicino di casa di Romina, aggredisce la ragazza costringendola a salire sulla sua auto. Qui la costringe ad un rapporto sessuale forzato, atroce e doloroso per la ragazza che dichiarerà poi essere stata deturpata della sua verginità. Dopo lo stupro Pocho Vargas si dà alla fuga.
Ana M. Fernandez del Centro Attenzione alle Vittime delle Aggressioni Sessuali di Madrid, spiega che quando una donna viene assalita, il fattore sorpresa ha un effetto paralizzante che impedisce alla maggior parte delle donne di reagire. Colta di all’improvviso, per di più non da uno sconosciuto ma da un suo vicino di casa, la ragazza è costretta a ciò che di peggio può accadere ad una donna, <<<<< segue http://www.italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0045.htm

daniele d'ambrogio 28.01.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ho scelto l'argomento "amici" per inviare una domanda cui spero qualcuno sappia la risposta:
Le nuove date del tour 2006, in particolare quella di Milano, appartengono ad un nuovo spettacolo oppure si presenta ancora il "Beppe Grillo.it" ?
Ho provato a chiedere ai punti vendita dei biglietti ma nessuno mi ha saputo fornire la risposta.

Grazie

Andrea De Angeli 24.01.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento


====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================


Marco Gilles 21.12.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CIAMPI UN PACCO DI CARTOLINE DI PROTESTA. (UNO PER REGIONE). LA MORTE DEL PROPORZIONALE E' STATA GIA' DECRETATA DA UN REFERENDUM (CARO PORTATORE INSANO DI DEMOCRAZIA LA VOLONTA' POPOLARE E SACRA).SAREBBE PIU' LOGICO ABOLIRE IL MAGGIORITARIO CON UN'ALTRO REFERENDUM.
AIUTIAMO IL NOSTRO VECCHIO A PRENDERE UNA DECISIONE SERIA. HA TUTTI I DIRITTI E I POTERI PER FARLO.

ps TUTTI I GRUPPI MEETUP POTREBBERO FARE DA COORDINATORI . FACCIAMOLGLIELO VEDERE A QUESTO NANO E A TUTTA LA BANDA BASSOTTI. FACCIAMO PRESTO PRIMA CHE SIA TARDI.

carlo pisu 14.12.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

quanti casini fa sto Casini!!! A parte tutto quello che non va e non si dice ma bensi parla solo di quello che non si fa, il mio dubbio è il seguente: Tridente un modo ambiguo per fottere gli italiani! Si perchè, basti pensare che la legge elettorale l'hanno fatta soltanto per prendere i voti da forza italia che dovrebbero andare ad UDC E AN, (visto che sanno che forza italia è ai minimi storici)perchè quando scenderanno in piazza a parlare con gli elettori diranno che non hanno potuto fare abbastanza perche il capo del governo era Berlusconi, avevano le mani legate e quindi tutte le leggi passate ovviamente anche la devolution modo orrido di chiamare una riforma, è la mancanza di forza elettorale quindi diranno loro mandate me cioè Casini o Fini al governo a fare il primo Ministro che vi fottiamo ancora... Ma solo se pensi a tuttle le riforme che sono state fatte son state votate anche e sopratutto da loro come si può votarli? Io sono una riformista convinta ma non delle riforme sbagliate che ci rimette soltanto il cittadino (tutti noi)... esprimo una considerazione ma noi siamo stanchi di governi inutili che non amano il proprio paese ei propri cittadini, ma soltanto il loro potere e le varie poltrone dove si siedono e fanno di noi dei burtrattini, la cosa che mi sopprende e che la poltrona di Vespa e diventata famosa quando quella del parlamento,si parlano di inutilità mai una verità solo stupidaggini mai un programma efficiente, solo cazzate mi vergogno di vedere uomini politici del centrodestra e centrosinistra che giocano a monopoli..? Quando finirà tutto ciò a chi e quando ci sarà un riscatto in Italia?

elena tramontano 14.12.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

quanti casini fa sto Casini!!! A parte tutto quello che non va e non si dice ma bensi parla solo di quello che non si fa, il mio dubbio è il seguente: Tridente un modo ambiguo per fottere gli italiani! Si perchè, basti pensare che la legge elettorale l'hanno fatta soltanto per prendere i voti da forza italia che dovrebbero andare ad UDC E AN, perchè quando scenderanno in piazza a parlare con gli elettori diranno che non hanno potuto fare abbastanza perche il capo del governo era Berlusconi, avevano le mani legate e quindi tutte le leggi passate ovviamente anche la devolution modo orrido di chiamare una riforma, è la mancanza di forza elettorale quindi diranno loro mandate me cioè Casini o Fini al governo a fare il primo Ministro che vi fottiamo ancora... Ma solo se si pensi a tuttle le riforme che sono state fatte son state votate anche e sopratutto da loro come si può votarli? Io sono una riformista convinta ma non delle riforme sbagliate che ci rimette soltanto il cittadino (tutti noi)... esprimo una considerazione ma noi siamo stanchi di governi inutili che non amano il proprio paese ei propri cittadini, ma soltanto il loro potere e le varie poltrone dove si siedono e fanno di noi dei burtrattini, la cosa che mi sopprende e che la poltrona di Vespa e diventata famosa quando quella del parlamento,si parlano di inutilità mai una verità solo stupidaggini mai un programma efficiente, solo cazzate mi vergogno di vedere uomini polici del centrodestra e centrosinistra che giocano a monopoli..? Quando finirà tutto ciò a chi e quando ci sarà un riscatto in Italia?

elena tramontano 14.12.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

quanti casini fa sto Casini!!! A parte tutto quello che non va e non si dice ma bensi parla solo di quello che non si fa, il mio dubbio è il seguente: Tridente un modo ambiguo per fottere gli italiani! Si perchè, basti pensare che la legge elettorale l'hanno fatta soltanto per prendere i voti da forza italia che dovrebbero andare ad UDC E AN, perchè quando scenderanno in piazza a parlare con gli elettori diranno che non hanno potuto fare abbastanza perche il capo del governo era Berlusconi, avevano le mani legate e quindi tutte le leggi passate ovviamente anche la devolution modo orrido di chiamare una riforma, è la mancanza di forza elettorale quindi diranno loro mandate me cioè Casini o Fini al governo a fare il primo Ministro che vi fottiamo ancora... Ma solo se si pensi a tuttle le riforme che sono state fatte son state votate anche e sopratutto da loro come si può votarli? Io sono una riformista convinta ma non delle riforme sbagliate che ci rimette soltanto il cittadino (tutti noi)... esprimo una considerazione ma noi siamo stanchi di governi inutili che non amano il proprio paese ei propri cittadini, ma soltanto il loro potere e le varie poltrone dove si siedono e fanno di noi dei burtrattini, la cosa che mi sopprende e che la poltrona di Vespa e diventata famosa quando quella del parlamento,si parlano di inutilità mai una verità solo stupidaggini mai un programma efficiente, solo cazzate mi vergogno di vedere uomini polici del centrodestra e centrosinistra che giocano a monopoli..? Quando finirà tutto ciò a chi e quando ci sarà un riscatto in Italia?

elena tramontano 14.12.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

quanti casini fa sto Casini!!! A parte tutto quello che non va e non si dice ma bensi parla solo di quello che non si fa, il mio dubbio è il seguente: Tridente un modo ambiguo per fottere gli italiani! Si perchè, basti pensare che la legge elettorale l'hanno fatta soltanto per prendere i voti da forza italia che dovrebbero andare ad UDC E AN, perchè quando scenderanno in piazza a parlare con gli elettori diranno che non hanno potuto fare abbastanza perche il capo del governo era Berlusconi, avevano le mani legate e quindi tutte le leggi passate ovviamente anche la devolution modo orrido di chiamare una riforma, è la mancanza di forza elettorale quindi diranno loro mandate me cioè Casini o Fini al governo a fare il primo Ministro che vi fottiamo ancora... Ma solo se si pensi a tuttle le riforme che sono state fatte son state votate anche e sopratutto da loro come si può votarli? Io sono una riformista convinta ma non delle riforme sbagliate che ci rimette soltanto il cittadino (tutti noi)... esprimo una considerazione ma noi siamo stanchi di governi inutili che non amano il proprio paese ei propri cittadini, ma soltanto il loro potere e le varie poltrone dove si siedono e fanno di noi dei burtrattini, la cosa che mi sopprende e che la poltrona di Vespa e diventata famosa quando quella del parlamento,si parlano di inutilità mai una verità solo stupidaggini mai un programma efficiente, solo cazzate mi vergogno di vedere uomini polici del centrodestra e centrosinistra che giocano a monopoli..? Quando finirà tutto ciò a chi e quando ci sarà un riscatto in Italia?

elena tramontano 14.12.05 11:07| 
 |
Rispondi al commento

SONO INDIGNATO. Probabilmente non e' questo il blog giusto.. ma c**** oggi quel delinquente di governatore americano a mandato a morire un detenuto. Mi fanno incazzare i politici di sinistra (diversamente credenti) che dicono di essere con il popolo americano ma non essere d'accordo con il governo americano.
Ma che c**** dite S****** se l'america fa la guerra di chi C**** è la colpa!
se un D********E di governatore uccide un detenuto di chi C**** è la colpa!
SIAMO TUTTI AMERICANI? MAVAF******
TEOCON? altri Cretini diversamente Credenti.

carlo pisu 13.12.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

SONO INDIGNATO. Probabilmente non e' questo il blog giusto.. ma c**** oggi quel delinquente di governatore americano a mandato a morire un detenuto. Mi fanno incazzare i politici di sinistra (diversamente credenti) che dicono di essere con il popolo americano ma non essere d'accordo con il governo americano.
Ma che c**** dite S****** se l'america fa la guerra di chi C**** è la colpa!
se un D********E di governatore uccide un detenuto di chi C**** è la colpa!
SIAMO TUTTI AMERICANI? MAVAF******
TEOCON? altri Cretini diversamente Credenti.

carlo pisu 13.12.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

SONO INDIGNATO. Probabilmente non e' questo il blog giusto.. ma c**** oggi quel delinquente di governatore americano a mandato a morire un detenuto. Mi fanno incazzare i politici di sinistra (diversamente credenti) che dicono di essere con il popolo americano ma non essere d'accordo con il governo americano.
Ma che c**** dite S****** se l'america fa la guerra di chi C**** è la colpa!
se un D********E di governatore uccide un detenuto di chi C**** è la colpa!
SIAMO TUTTI AMERICANI? MAVAF******
TEOCON? altri Cretini diversamente Credenti.

carlo pisu 13.12.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

SIGN.GRILLO LE SCRIVO

ORAZIO ARENA 04.12.05 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Una copia anche per lei, on. Romano...amico degli amici, amico di Cuffaro...
Mi saluti Guttaduaro, mi saluti Mimmo Miceli, mi saluti Antonio
Giammarresi...
Mentre le vostre strutture sanitarie private (Villa Santa Teresa, Villa
Santa Sofia) proliferano...accreditate da una regione compiacente, le
strutture pubbliche vanno al macero...e ieri c'è stata la decima vittima
di questo scempio...
Ci vuole una buona medicina a voi medici "picciotti de ficatu" e questa
medicina ve la darà la Rita Borsellino, farmacista, ma sarà peggio
dell'olio di ricino...
Si guardi questo film che Le arriverà a giorni, se lo guardi proiettato in
qualche sala con il suo amico Rocco Buttiglione, col suo amico
Pierferdinando Casini, e con Salvatore Cuffaro e Salvatore Cintola e poi
ne parli con Guttadauro e Nino Dina...e poi ci dica...
Grazie,
Ettore Lomaglio Silvestri

P.S. Qui sotto troverà il copia incolla della ricevuta del mio ordine...io
sono un onesto cittadino, guadagno 960 euro al mese, ho moglie e due
figli, ma la mafia mi fa più schifo della povertà.

-------------------------------------------
Il numero di riferimento dell'ordine - 1218216 - è stato confermato

Indirizzo di consegna

Nome e cognome On. Francesco Saverio Romano
Indirizzo Camera Dei Deputati

Cap 00186
Città Roma
Nazione Italia

Confezione regalo

Testo Onorevole sottosegretario...un pensiero forte e lungo per lei, ci
pensi insieme ai suoi amici...dieci sono i morti della sanità siciliana,
povera ed onesta gente...che non ha i soldi per andare a Villa Santa
Teresa...ci pensi
Firma Ass. Sconfiggiamo la mafia
Carta

Riepilogo dell'ordine


Il prezzo è espresso in euro
Copie Prodotto Titolo Autore Disponibilità Prezzo di copertina Prezzo iBS
1 La mafia è bianca. Con DVD Bianchi Stefano M.; Nerazzini Alberto 2
giorni € 19,50 € 15,60
Totale prodotti € 15,60
Spese di spedizione € 3,98
Totale € 19,58

Inviato! Questa pagina è la tua ricevuta

Ettore Lomaglio Silvestri 13.11.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

ho appena mandato questa mail al nostro dipendente casini! spero di non venir querelato.
Che ne dici Beppe, riusciremo a cambiare le cose?
Tanti saluti e continua così!
PS: essendo nato e avendo vissuto la maggior parte della mia vita in svizzera, mi verrebbe voglia di ritornarci....ho paura che il nostro paese oramai sia destinato a fare la fine dell'argentina....


Il nostro dipendente Casini, che sta facendo il presidente della Camera pagato con le nostre tasse, non sta lavorando come dovrebbe.

I nostri dipendenti che compongono il governo, pagati con le nostre tasse, propongono una riforma elettorale che nessun cittadino ha chiesto

Casini sei licenziato per giusta causa

Distinti saluti,

Claudio Marchetti, un cittadino italiano (che paga le tasse e si è stancato di vedere questo nostro paese andare a pu***ne)

PS. ci sono molte agenzie per il lavoro interinale. Se non sarà più rieletto, tenti anche lei... Con € 800 al mese (o meno) e come precario si vive da re! Lo dice anche il nostro caro presidente del consiglio che siamo una nazione di benestanti....!

Claudio Marchetti 11.11.05 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo parlante, ancora una volta hai fatto centro, io sono fermamente convinta che non ci rendiamo conto di quanto siano belle e importanti le cose che abbiamo fino a quando non ci vengono toccate.Ebbene i nostri luoghi quelli dove viviamo, quelli che ogni giorno ci circondano, quelli che in qualsiasi momento possono confortarci se soltanto li guardiamo perche' devono essere distrutti dai vandali? Come puo' qualcuno per quanto arrabbiato che sia avere il diritto di prendersela con l'ambiente?Che soddisfazione puo' avere un individuo dopo aver deturpato il bello che appartiene pure a lui? Io credo nessuna anzi credo che dopo essersene reso conto stia male come se avesse picchiato sua madre pero' piu' sta male e piu' la picchia. I writers sono dei disagiati e allora bisogna aiutarli come? Usando lo stesso mezzo al contrario cancellando quindi con immediata prontezza i loro gaffiti, loro scrivono e noi puliamo, loro scrivono e noi puliamo, loro scrivono e noi puliamo. Alla fine sara' la nostra indifferenza ai loro messaggi che li distruggera' e, alla fine,(perche' ci sara') si renderanno conto che l'mbiente pulito fa star bene anche loro,ne hanno bisogno.

maria gabriella cara 05.11.05 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
hai il mio appoggio per il parlamento pulito...sai torno da 3 settimane di viaggio in Sud America (Perù). Il motivo ufficiale è stato il viaggio di nozze..in realtà con mia moglie abbiamo fatto un bel viaggio nel futuro del nostro Bel PAese !
E ti garantisco che non è molto confortante
Un abbraccio e tieni duro
Stefano

Stefano Maifredi 20.10.05 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono uno dei 100 mila che ogni giorno leggono il tuo blog. Velocemente, per rispondere alla tua richiesta di idee nuove (Parlamento Casinò) da parte dei cibernauti per protestare contro il comportamento indegno dei nostri "impiegati" ecco qui la mia idea. Preciso che non e' la mia. Chiediamo aiuto a un Super Eroe. Non ho bevuto e mi spiego meglio. In Inghilterra, l'organizzazione "Fathers 4 Justice" (www.fathers-4-justice.org/ )al fine di attirare l'attenzione dell'opinione pubblica si e' affidata a Batman e all'Uomo Ragno con buonissimi risultati. Secondo me lo possiamo fare anche noi in Italia. Le mascherate piacciono, e si può ottenere maggior spazio nei media. Ora, il problema e' trovare un eroe mascherato Italiano. Considerando chi frequenta il parlamento mi e' subito venuto in mente DIABOLIK, quale miglior rappresentante...poi ho pensato che l’UOMO RAGNO fosse meno ambiguo. Dovrebbe riuscire a salire su un balcone di Montecitorio, un monumento vicino e stare lì fino a quando non arrivano i pompieri, la polizia ecc…I giornalisti sono già lì con la televisione. Con sè ha uno stendardo, un manifesto con sopra scritta la ragione della protesta. Se posti un annuncio "cercasi Uomo Ragno" vedrai che ne trovi almeno un centinaio. Lo farei io ma soffro di vertigini.
Marco, 37 anni, sardo emigrante per necessità.


marco 18.10.05 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono uno dei 100 mila che ogni giorno leggono il tuo blog. Velocemente, per rispondere alla tua richiesta di idee nuove (Parlamento Casinò) da parte dei cibernauti per protestare contro il comportamento indegno dei nostri "impiegati" ecco qui la mia idea. Preciso che non e' la mia. Chiediamo aiuto a un Super Eroe. Non ho bevuto e mi spiego meglio. In Inghilterra, l'organizzazione "Fathers 4 Justice" (www.fathers-4-justice.org/ )al fine di attirare l'attenzione dell'opinione pubblica si e' affidata a Batman e all'Uomo Ragno con buonissimi risultati. Secondo me lo possiamo fare anche noi in Italia. Le mascherate piacciono, e si può ottenere maggior spazio nei media. Ora, il problema e' trovare un eroe mascherato Italiano. Considerando chi frequenta il parlamento mi e' subito venuto in mente DIABOLIK, quale miglior rappresentante...poi ho pensato che l’UOMO RAGNO fosse meno ambiguo. Dovrebbe riuscire a salire su un balcone di Montecitorio, un monumento vicino e stare lì fino a quando non arrivano i pompieri, la polizia ecc…I giornalisti sono già lì con la televisione. Con sè ha uno stendardo, un manifesto con sopra scritta la ragione della protesta. Se posti un annuncio "cercasi Uomo Ragno" vedrai che ne trovi almeno un centinaio. Lo farei io ma soffro di vertigini.
Marco, 37 anni, sardo emigrante per necessità.


marco stefanelli 18.10.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe...innanzi tutto: piacere di rivederti in uno spettacolo. da quando eri sparito dalla tv s'era sentita la mancanza di una voce veramente indipendente e che mi rappresentasse. Già, rappresentanza. Mi spiega la gente come fa a sentirsi rappresentata da una classe politica ( e sono ambidestro in questa critica ) che non sa che cosa significhi arrivare alla fine del mese? cosa può fregare a questi signori con attici al centro se non posso permettermi di comprare una casa perchè i prezzi sono a livelli dell'indecenza più assurda? come può un parlamentare ( a cui tutto è dovuto nonostante abbia un portafogli che non sta nella tasca dei pantaloni) interessarsi dei problemi del nostro paese se vivono nel loro paese delle meraviglie di autisti e gente che gli apre tutte le porte? magari tu che sei un comico saprai spiegarmi perchè uno di questi signori guadagna quello che guadagna per non fare praticamente altro che scaldare una poltrona ( quando non le lasciano addirittura vuote ) e decidere per me. per la responsabilità che grava sulle sue spalle? allora diamogliela davvero questa responsabilità e alla fine di ogni mandato si facciano i conti di quello che hanno combinato e PAGHINO di tasca loro e se non possono si pignorino i loro beni come succede a qualsiasi persona normale! Beppe cominciamo a far capire alla gente che soltanto uno che guadagna 1000 eurini al mese può rappresentare la stragrande maggioranza degli italiani e quindi può sapere veramente cosa significa ESSERE ITALIANI e affrontare i loro problemi! MANDIAMOLI A CASA TUTTI, DAL PRIMO ALL'ULTIMO: DESTRA, SINISTRA, CENTRO, FRUTTA E CAFFE'!

Marco Filabozzi 18.10.05 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Casini?
MANDIAMOLO A CASA...!
ho ascoltato parecchi dibattiti alla Camera ..
e posso dire con certezza che non è per niente garante della Democrazia e dell'imparzialità,
non fa parlare i Parlamentari dell'opposizione e spessogestisce in modo parziale le modalità di voto favorendo la Maggioranza.,,,

SPERO CHE GLI ITALIANI.. si RICORDINO delle sue PERFORMANCE (VEDI LEGGE ELETTORALE )
ad aprile.. e lo spediscano a casa
SALUTI

erre possa 16.10.05 22:43| 
 |
Rispondi al commento

ciao caro beppe..parlo a nome mio e di tanti altri ragazzi di cagliari che sono riusciti a vedere il tuo spettacolo e che ora sono ansiosi di dare una svolta al nostro futuro..siamo rimasti scioccati da cose di cui non sospettavamo neanche l'esistenza..vorremmo fare qualcosa ma non sappiamo da dove iniziare x rendere pubbliche le verità che ci hanno nascosto x tutto questo tempo e che ci continueranno a nascondere se non ci svegliamo in tempo....consigliaci..e avrai alleati molto forti e decisi a darti tutto l'aiuto

giacomo zanda 15.10.05 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Io ho solo 20 e sono una studentessa di scienze politiche a Torino.Con tutto ciò che sta accadendo io sono cmq ottimista:ottimista perchè so che ci sarà la Rivoluzione.E' inevitabile ormai.Ma la cosa che mi fa incazzare più di ogni altra cosa è con saranno gli italiani "ad andare contro la Bastiglia",ma saranno i poveri immigrati,che lavorano per i cantieri per le Olimpiadi del 2006,quindi a fine febbraio Torino non avrà più bisogno di loro.Non è la precarietà che fa esasperare un popolo,ma è la fame.Beppe,GRAZIE,tu ci dai speranza.

Claudia Chimento 14.10.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI DEL BLOG, HO APPENA MANDATO LA MAIL DI LICENZIAMENTO AL NOSTRO DIPENDENTE CASINI. GLI HO ANCHE SUGGERITO QUALCHE AGENZIA DI LAVORO TEMPORANEO A CUI RIVOLGERSI QUANDO SARA' SENZA OCCUPAZIONE. GLI HO RACCOMANDATO ANCHE DI NON DISPERARSI QUANDO GLI VERRANNO PROPOSTI LAVORETTI A TERMINE DA 800 EURO AL MESE MASSIMO, RICORDANDOGLI LE PAROLE DI CIAMPI: "NELLA VITA BISOGNA ESSERE POSITIVI E OTTIMISTI" (SIAMO O NON SIAMO NELL'ERA DELL'OTTIMISMO? VEDI PUBBLICITA') E CHE BERLUSCONI AFFERMA CHE IN ITALIA TUTTI STANNO BENONE, INSOMMA IL BENESSERE E' DIFFUSO, BASTA GUARDARE -DICE LUI- QUANTI TELEFONINI E AUTOMOBILI CI SONO IN GIRO. IO COLGO L'OCCASIONE PER RINGRAZIARE BEPPE GRILLO, CHE HO SEMPRE SEGUITO E SOSTENUTO, E UOMINI COME ANTONIO DI PIETRO -CHE VOTERO' ALLE PRIMARIE- MI FIDO E SONO ORGOGLIOSO DI LORO, COSI' COME SENTO VICINA LA GENTE DEL BLOG. IERI UNA SIGNORA MI HA DETTO: HO VISTO IL DVD DI GRILLO, è PAZZESCO COME SIAMO RIDOTTI, MA LA COSA PEGGIORE E' CHE NOI DEL POPOLO NON POSSIAMO FARE NULLA... CHI DAREBBE RETTA A ME, POVERA OPERAIA? NON SIAMO MICA IMPORTANTI COME LA GENTE DI SPETTACOLO..." . "NON E' VERO - LE HO RISPOSTO - NOI POSSIAMO E DOBBIAMO COLLABORARE PER COSTRUIRE QUOTIDIANAMENTE UN PAESE MIGLIORE, ANCHE COMINCIANDO DA COSE MODESTE, DA PICCOLE SCELTE. SE PENSIAMO DI NON POTER FAR NULLA ALLORA VUOL DIRE CHE SIAMO GIA' MORTI. E SE SIAMO MORTI, TANTO VALE CHE CI CHIUDIAMO SUBITO DENTRO UNA BARA. IO SONO VIVO, HO UN CERVELLO E UN CUORE PULSANTE, GRAZIE A DIO, E VOGLIO CONTRIBUIRE AL MIGLIORAMENTO DEL PAESE, PER ME, PER LA MIA FAMIGLIA E PER GLI ALTRI. NON DORMIAMO, NON MORIAMO, CI SONO TANTE PERSONE CHE LAVORANO PER UN'ITALIA PIU' GIUSTA. NON LAMENTIAMOCI E BASTA, METTIAMO LA NOSTRA CREATIVITA' E LE NOSTRE FORZE AL SERVIZIO DI PROGETTI POSITIVI, PER LA POLITICA, PER L'AMBIENTE, IN AMBITO SOCIALE. NON RASSEGNIAMOCI, PERCHE' SIAMO DAVVERO MOLTISSIMI A VOLER COSTRUIRE UN FUTURO MIGLIORE. UNA DELLE PROVE E' PROPRIO QUESTO BLOG. GRAZIE, LINO PINNA, 40 ANNI

LINO PINNA 14.10.05 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mettiti in lista alle prossime votazioni

Romeo Anastasi 13.10.05 23:52| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI E' SILVIO BERLUSCONI?

VI VA DI VEDERE ALCUNI VIDEO MOLTO INTERESSANTI IN STREAMING, E PRIMO FRA TUTTI UN DOCUMENTARIO FRANCESE (Censurato in Italia chissà perchè) Intitolato:

“SUA MAESTA' SILVIO BERLUSCONI”? ... E ce ne sono anche altri che riguardano Luttazzi, Ballarò, etc.

Ecco l'indirizzo:

http://www.verbal.it/privato/berlusconi/default.asp

PER IL VIDEO SOPRACITATO LA RIGA DI RIFERIMENTO E':

2003 "Sua Maestà": documentario Francese [video 100mb] [play] [link]

Guardateli e poi fate qualche post di commento
Un saluto a tutti

Diego Marmeggi 13.10.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono daccordo a mandare a casa Casini
solo che non ho potere per farlo
Come possiamo fare ?
scrivere una bella e-mail alla presidenza del Camera ? o passare sotto il palazza e aspettare che esca e ci veda in faccia come siamo "incazzati neri"? No non è democratico comportarsi così , come possiamo fare Beppe

monica giuliani 12.10.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono daccordo a mandare a casa Casini
solo che non ho potere per farlo
Come possiamo fare ?
scrivere una bella e-mail alla presidenza del Camera ? o passare sotto il palazza e aspettare che esca e ci veda in faccia come siamo "incazzati neri"? No non è democratico comportarsi così , come possiamo fare Beppe

monica giuliani 12.10.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

ieri su BALLARO'

SARTORI ci dice che non c'era governabilità col proporzionale della 1^ repubblica, non c'era col Matarellum e che ce ne sarà ancora meno col nuovo proporzionale in corso di esame alla Camera; sarebbe come dire che lo scippo del referendum iniziò col Matarellum e che ora viene completato.

Abbiamo visto e sentito gli irriducibili referendari, unici indiscutibili difensori dell'82% di Italiani che votarono si al maggioritario, ai quali è dovuto un malinconico rispetto.

Purtroppo le ragioni esposte dall'opposizione sono apparse deboli, quasi da avvocato d'ufficio.

Una conferma di questa impressione si è avuta quando abbiamo appreso che Bertinotti vorrebbe vincere con le attuali regole per poi andare al maggioritario.

C'è qualcosa che non quadra, quindi, sia nella maggioranza che nell'opposizione.

Pertanto, la disinformazione, tranne il fatto chiarissimo dello scippo del referendum, è totale e, a questo punto, dovremmo smetterla di essere indignati e cercare di capirne di più.

Il dubbio, infatti, è che il muro contro muro, favorendo la compattazione della maggioranza, promuova - di fatto - il proporzionale.

Sembra che le parti, pur senza premeditazione, tacitamente operino così, sotto sotto tutti contenti per diversissime ragioni.

Non ho proposte da fare, mi serve prima sapere e Beppe potrebbe, se lo volesse, trascrivere la sintesi delle ipotesi che sono state presentate in parlamento, con i suoi commenti; nel frattempo spero che Ciampi trovi il modo di tutelare l'82% del popolo italiano.

pietro casula 12.10.05 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
siamo una 5^ del liceo Leonardo da Vinci di Trento e con la nostra insegnante di religione abbiamo visto il tuo dvd dello spettacolo a Roma in aprile. Siamo rimasti molto colpiti dalle tematiche che hai affrontato e dal modo in cui lo hai fatto e, tramite il tuo blog, abbiamo deciso di approfondire alcuni di questi temi. Vogliamo farti i complimenti per il tuo impegno e soprattutto incitarti a continuare ad essere "sentinella del mattino". Aspettiamo un tuo spettacolo a Trento perchè, ora come ora, rappresenti una delle poche fonti di informazione credibili in Italia.
Con affetto. La classe 5 sez. A linguistico

Giovanna Russo 12.10.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

L'unico nostro potere, come popolo sovrano (ah ah ah), è quello del voto, ma a questo punto, chi e sopratutto perchè bisogna votare?
Ho visto ieri,in casa di amici, il dvd, e l'ho trovato impressionante. Mi sono sentito un pesce nella rete, e quello che ho capito è che quei pochi soldi che uno guadagna al mese, se li vede sfilare via ora con un sistema ora con l'altro, ma da chi? magari da quelli che ha votato (sic!), oggi ho letto il giornale con altri occhi e ho capito che ci dicono quello che non ci interessa sapere, ci dicono di Lapo, senza sapere che i veri Lapo siamo noi, perchè ci hanno fatto ingurgitare tutto ciò che non serve. Bravo Beppe, ogni tanto una pillola di saggezza ci occorre, senza essere rivoluzionari, potremo forse cambiare qualcosa (speriamo).

stefano di matteo 12.10.05 09:40| 
 |
Rispondi al commento

salve, sono un 32enne della provincia di salerno,lavoro da molto tempo nel settore
edile, campo facendo piccoli lavori di manutenzione a nero.
trovo questo mio stato di irregolarità "FASTIDIOSO" ma trovo difficile e caro mettersi in regola,
sopratutto per le abilitazioni professionali che prevedono periodi di apprendistato, ossia di aver lavorato
in regola per qualcuno per un certo periodo di tempo.
essendo la realtà di questa zona appunto depressa, trovare chi ti assume è molto difficile.
capisco che per molte attività serva aver la adeguata e certificata preparazione,maper molte
altre semplici mansioni, non rompeteci le scatole, metteteci in condizione di poter lavorare.
anche in questo "l'unirsi europeo" ci ha penalizzato!!
troppe norme incomprensibili, secondo me abbiamo prodotto per un buon trentennio troppi "laureati"
milioni di gente diseducata al lavoro, che non trovando a loro volta una occupazione, e si prodigano
a complicare di norme e regole tutto.
così non andiamo verso la specializzazione, ma verso la paralisi.
non abbiamo mentalità pratica, giriamo intorno ai problemi, ne discutiamo, li montiamo, ecc.
politici, amministratori, e burocrati che in questo governo scaldate le poltroncine, venite a lavorare!!
abbiamo bisogno delle vostre braccia!
francamente mi sentirei più tutelato se come presidente della camera ci fosse BETTINA, la mia capretta,
una capretta che tengo naturalmente a nero.
grazie per lo sfogo e saluti a tutti.

carlo salerno 12.10.05 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
sto tentando tutto il giorno di comunicare con il presidente della Camera tale P. Casini, ma la pag risulta non conosciuta. non è che visto l'afflusso di mail è stata chiusa? Puoi controllare tu? Stefania

Stefania Lana 10.10.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo mi chiamo Emanuele sono in Siria dal 5 settembre e qui le poche notizie che sentiamo dell'italia non sono un buone la notizia che mi ha colpito molto e che ci e giunta 4 giorni fa e che il "loro" governo a deciso di esentare dall'ICI tutte le propieta della chiesa e di restituire tutte le tasse versate dal 1993 ad oggi ma e vero?
mio padre pensionato di 56 anni e mai madra commessa di 50 pagano di ICI per la loro casa di propieta delle cifre spaventose tasse calcolate su presunte rendite che sono del tutto fantasiose in quanto noi viviamo in quella casa e quindi non abbiamo nessun ricavo ma solo spese di mantenimento.
cmq la pillola sarebbe meno amara se in cambio ricessimo servizi...
la verita e che le tasse arrivano puntuali da pagare e noi in cambio non riceviamo che starde allagate tutto l'inverno senza asfalto illuinazione delle strade a nostre spese...
io purtroppo sono un vero ignorante in economia ma so che l'economia italiana "fa acqua da per tutto" e quindi mi chiedo e ti chiedo se per gentilezza vuoi rispondermi che senso ha?

veramente si rubba a poveri per restituire ai ricchi!! tutto questo denaro non serebbe meglio destinarlo in servizi pubblici quali sanita per esempio!
servizi destinati al popolo italiano!!!
vi assicuro che per me che ho 24 anni sentire queste cose mi riempe di tristezza ho conosciuto molti italiani qui in Siria e nessuno ha intenzione di tornare apparte noi studenti.

preferiscono restare in Siria!!!!!

ti mando i saluti di tutti i studenti italiani del corso di lingua araba all'universita di damasco che prima di aprire la propia l'email guardano il tuo sito.

consoli emanuele 10.10.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

IL BLOG DELLA CENSURA

Caro Beppe,
Ieri sera verso le 21:30 ho commentato sui politici e sul loro ruolo di "ingegneri a spizzico" citando Popper. Oggi verifico che il mio post è sparito dal tuo blog. Ti metti a censurare anche tu adesso?
Ma poi cosa c'era da censurare? Era un commento perfettamente in linea con il licenziamento dei politici per giusta causa. Ti ha dato per caso fastidio perchè Carl Popper è spesso citato da Pera? O perchè ti scrivo dall'estero e quindi non sono degna di dare man forte alla nostra causa?! ...mah!

Ad ogni modo vorrei essermi tanto sbagliata. Per favore non deludermi mi dispiacerebbe molto.

Vanessa Sensini 10.10.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho deciso che per questo argomento che mi sta molto a cuore diventerai il mio confidente..
Scrivo da un anno per un giornale locale su qualunque questione riguardi il mio comune. Penso al mio futuro che spero sarà da giornalista.Poi iniziano i mille dubbi.Le mille paure di fronte al potere dell'informazione.Anche la più insignificante notizia locale può essere filtrata,esagerata,sminuita..e non si riesce mai a presentarla agli altri in maniera netta, pulita, genuina. Che diritto abbiamo di codificare,scartare,provare a dare un'interpretazione?è un pò come il racconto della Storia,inevitabilmente mediato,riscritto.Ecco Beppe, di fronte a questo inevitabile "metterci le mani"io mi freno.Poi però mi indigna veder travisato quello che forse (forse) si poteva scrivere meglio. E' veramente l'arma della terza guerra mondiale questa. E nonostante anch'io voglia esserne una "partigiana" mi sembra di fallire. Non mi fido mai dei giudizi che si danno, ma è sempre maledettamente complicato scoprire il vero, con l'aggiunta anche del fatto che raggiungere veramente i destinatari e provare a smuoverne le coscienze è quasi impossibile. Ma anch'io, nel momento stesso in cui utilizzo una parola, mi sento compromessa;l'organizzazione di una frase mi pare una pugnalata all'immediatezza..oddio..forse è naturale che sia così, forse sono io a credere che tutto possa essere visto in mille modi e niente abbia un significato univoco, forse sono io che mi faccio tanti problemi..ma forse sarei stupida a non farmeli, sarei leggera..e in fondo spero che ci pensino un pò tutti prima di scrivere, di leggere..forse è soltanto il mio bisogno di informazione sincera,che non riesco ancora a soddisfare..credo che un pò questo blog mi possa aiutare..grazie Beppe per quello che fai..per chi come me è ancora agli inizi persone come te sono fondamentali..

tiziana colluto 09.10.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Il 6 luglio 1999 feci un esperimento: scrissi una mail a TUTTI i parlamentari, all'epoca erano 611, scrivendo agli indirizzi disponibili sul sito della Camera dei deputati.

La mail riguardava la finta trasparenza delle bollette telefoniche, tra oscuramenti "per la privacy" (sic!) e altre furberie dei gestori per impedire un serio controllo dei consumi da parte dell'utente. Sapete quanti hanno risposto? NESSUNO!

Ho ripetuto l'esperimento il 25 luglio, stavolta scrivendo a tutti i partiti politici, sempre prendendo gli indirizzi ufficiali. Chi ha risposto? NESSUNO!

Il 6 febbraio dello stesso anno, sullo stesso tema, avevo scritto una e-mail all'Authority della COMUNICAZIONE. Questa aveva risposto dopo 11 giorni. Ma dicendo di spedire via posta tradizionale!

Il cosiddetto "Garante della Privacy" (o della telecom?), sempre per la medesima questione, non si è mai degnato di rispondere, neppure dopo svariati solleciti. L'ha fatto dopo 6 mesi (sei!), al Difensore Civico di Trento, che avevo pregato di scrivere al posto mio (7 maggio 1999): come ha risposto? Con un pacchettino di fotocopie di dichiarazioni del Garante vecchie di un anno, cioe' del 5 ottobre 1998!

Questa è la nostra democrazia

alessandro ghezzer 09.10.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

.....comunque non ci sono più parole per tutto questo.....BASTA.....a questo punto vado a vivere in cina almeno so a cosa vado in contro...
..il nostro impegno è quello di diffondere notizie utili per fare svegliare tutti i BELLI ADDORMENTATI NELLO STIVALE....ciao a tutti ,Beppe? il cd dell'ultimo spettacolo è favoloso....ogni volta che lo vedo mi incazzo ...però......

Luca Giulianelli 08.10.05 21:42| 
 |
Rispondi al commento

.....comunque non ci sono più parole per tutto questo.....BASTA.....a questo punto vado a vivere in cina almeno so a cosa vado in contro...
Speriamo che il popolo italiano si svegli perchè tutti i miei conoscenti,a parte mia moglie, non vede quello che succede...vivono in una finta ricchezza..effimera....momentanea...come il silenzio prima della bufera..il nostro impegno è quello di diffondere notizie utili per fare svegliare tutti i BELLI ADDORMENTATI NELLO STIVALE....ciao a tutti ,Beppe? il cd dell'ultimo spettacolo è favoloso....ogni volta che lo vedo mi incazzo ...però......

Luca Giulianelli 08.10.05 21:41| 
 |
Rispondi al commento

.....comunque non ci sono più parole per tutto questo.....BASTA.....a questo punto vado a vivere in cina almeno so a cosa vado in contro...
Speriamo che il popolo italiano si svegli perchè tutti i miei conoscenti,a parte mia moglie, non vede quello che succede...vivono in una finta ricchezza..effimera....momentanea...come il silenzio prima della bufera..il nostro impegno è quello di diffondere notizie utili per fare svegliare tutti i BELLI ADDORMENTATI NELLO STIVALE....ciao a tutti ,Beppe? il cd dell'ultimo spettacolo è favoloso....ogni volta che lo vedo mi incazzo ...però......

Luca Giulianelli 08.10.05 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Casini caro...piccolo ingenuotto dimentichi che la maggioranza ha diritto di fare le riforme VOLUTE DAL POPOLO STRONZO!!! e questo caro...non è un diritto è un DOVERE...LICENZIATO!!!!!!capito??? o te lo dobbiamo far dire da un cinese?

L_I_C_E_N_Z_I_A_T_O a casa pussa via brutta bertuccia puzzolente

pardon moi 08.10.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Tiè

Roberto Del Gaudio 08.10.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco benissimo l'amico che vuole emigrare.
Ho anch'io la sensazione di trovarmi in un paese che è colluso con il potere che ci sta affondando in tutti i modi.
Colluso con le prepotenze di chi ci sta guidando.
Non si era votato per avere la pubblicità in cambio dei films gratis?
Non sono tutti pronti a segnalarti con le luci se c'è una pattuglia della stradale che fa solo il proprio dovere?
Non c'è forse una prepotenza ( o ignoranza) diffusa che non fa rispettare le precedenze dei pedoni sulle strisce?
Non ci troviamo immersi nell'aberrazione, agli STOP, di guardarsi dietro, nello specchietto, per non farsi tamponare invece di guardare a coloro a cui dobbiamo precedenza.
Sono piccoli segni, ma importanti, di un modo di pensare che si diffonde sempre di più.

Lorenzo Grospietro 08.10.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Io spero soltanto che quando questo governo andrà a casa,i prossimi che verranno, come primo atto governativo facciano qualcosa per cancellare dalla nostra storia le leggi schifosamente vergognose e indegne anche della peggiore dittatura, che questo governo ha promulgato per fare favori agli amici e agli amici degli amici (rogatorie inetrnazionali, salva previti, cirielli, falso in bilancio..etc).e che non venga barattata mai più per tornaconti di governo e accordi "bipartisan", la nostra libertà, come quando non si fece nulla per eliminare il conflitto di interessi di certe persone.Forse ora, ma più probabilmente senza forse, non saremmo in queste condizioni.

Emanuele Pascariello 08.10.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe oggi èla prima volta che visito il tuo sito sono rimasto sorpreso dal grande lavoro svolto spero che questo strumento possa influenzare anche le primarie del centro sinistra perche mi aspetto veramente da questi politici un vero cambio di qualità.Se ciò non dovesse avvenire cambiare stato diventerbbe una necessita.continamo a tenere alto il controllo sullo stato e non facciamoci rubare la nostra "COSTITUZIONE"

trotter gianni 08.10.05 11:14| 
 |
Rispondi al commento

sono ignorante sull'argomento ma ho sentito che un altro farmaco molto dannoso che è in vendita liberamente in italia è,l'aulin della roche .E' stato bandito nella magior parte dell'europa(fr/ing/esp/ecc.)E un farmaco che per sentito dire è cancerogeno ed è in vendita perchè il
nostro stato à degli anni di contratto con la suddetta casa......,sarà vero?

Malatesta Gabriele 08.10.05 09:47| 
 |
Rispondi al commento

caro sig. gillo io e la mia famiglia sono parecchi anni ormai che aspettiamo casa popolare ma come e possibile che una famiglia sensa reddito possa affitare una casa inattesa di quella popolare se nessuno della mia famiglia lavora mia madre e pensionata io ho 36 anni mio fratello39 e siamo disoccupati da sempre a roma le case le prendono solo chi a conoscense o i rom(zingari)....... e possibile che ogni volta che ci dicono tra un po tocca a voi ce subito un campo rom(zingari) che viene sfollato e subito gli danno le case che aspettano a noi italiani? x che la sinistra si ostina a difendere gli altri e no noi italiani che ormai abbiamo + bisogno di loro , loro anno tutti gli aiuti (caritas e compagnia bella)noi nessuno x favore mi puoi rispondere o addirittura aiutarci grazie. alessandro cordova

alessandro cordova 08.10.05 04:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, grazie di tutto, volevo solo sapere se possiamo usare le nostre vetture come spazzi pubblicitari personali, come ho la bandiera della pace incollata sul lunotto posterire, non potrei girare per la città con una bella vignetta graffiante che faccia meditare la gente, oppure una striscia con scritto "silvio fermati". é vietato fare una cosa del genere ?? pensate se le auto con questo tipo di messaggio fossero decine di migliaia, i nostri dipendenti politici inizierebbero a vergognarsi ?? felicità a tutti Bruno

bruno garini 08.10.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

CASINI: LA MAGGIORANZA HA IL DIRITTO DI FARE LE RIFORME

CAPRI (NAPOLI) - Fare le riforme e' ''un diritto'' della maggioranza, e comunque le modifiche della legge elettorale ''stanno maturando nel pieno rispetto della Costituzione''.

CASINI SEI UNA MERDA!!!!!!!!!!

*tanto le e.mail non le legge Casini...

Nicola Cellamare 08.10.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare il carattere esemplare della classe politica della Regione Campania. Abbiamo un Governatore che ha risolto l'emergenza rifiuti e ha dichiarato guerra alla corruzione (cosicché i concorsi alla Regione sono appannaggio solo dei meritevoli non raccomandati). Abbiamo il presidente del Consiglio, signora Mastella che ha finalmente trovato il modo di far lavorare i deputati della maggioranza, dando a ciascuno responsabilità (che oneri!!) da presidente e vicepresidente di commissioni. Abbiamo una schiera di politici della sinistra che soprattutto nell'avellinese non vogliono poltrone, non pretendono incarichi per gli amici, curano che la legalità trionfi e sacrificano la propria vita lavorando intensamente per i cittadini senza nulla intascare.
Sono proprio contento di votare per il centro sinistra in Campania. Anche perché - per il mio bene - faranno in modo che io possa tornare a cercare un lavoro tra Milano e Roma, che avevo lasciato un anno fa dopo 10 anni da emigrante.
Caro Beppe, perché non apriamo uno speciale sulla Campania? Una classe politica così virtuosa, sarebbe di esempio ...
A proposito, mi sapresti dire quanti sono i dipendenti della Regione Campania?
Salutoni

paolo citarella 07.10.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento

all'esquilino a Roma è normale urinare sui secchioni, e tutti ci siamo adattati alle nuove usanze infatti le immondizie le buttiamo al lato del secchio, anche per favorire le ricerche ai vari cercatori di cianfrusaie che poi ce le rivendono a PORTA PORTESE.
il fascino della zona franca è questo, i giardini che prima erano kriminalizzati per il bivacco dei cultori del tavernello o per gli occasionali scambi di droga ora finalmente sono stati chiusi e negati a tutti.
vedo dalle finestre della mia casa il giardino ora ben curato con erbetta all'inglese, L'aquario Romano a piazza manfredo fanti ogni tanto fanno banchetti mostre ma sempre con accesso negato a tutti.
alle volte rimpiango quelle sdrucinate partite polverose tra noi italiani argentini tunisini con il publico di trans e boseggiatori.
ora è sempre chiuso, fuori solo secchi dell'immondizia.
finalmente i cani non potranno piu defecare sull'erba saranno costretti a defecare sui marciapiedi, e per raccogliere i loro bisogni malati di dissenteria avremo l'obbligo di usare una semplice cannuccia.
ora chiudono anche il colle oppio di notte il meccanismo è
lasciare che il degrado superi il limite.
aspettare le lamentele.
chiudere a due mandate .
ciao Pè


stefano evangelisti 07.10.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe e buonasera ai forumisti,
io ho gia' scritto a Casini al'indirizzo che tu ci hai dato e suggerisco ognuno di dare la voce
di protesta , anche diversa e personale, per far
capire quanto sia vasto il dissenso!E questo è
un primo passo. Loro sono i ns. dipendenti e dobbiamo inculcarci questo nuovo concetto , non molto italiano devo dire.
Qualche anno fa sorsero le prime 'radio di quartiere' per dare informazione libera ed indipendente spesso creata dai fruitori stessi del servizio.E questa era democrazia.Oggi cosa abbiamo di quelle 'prove', di quei 'programmi',dove e' finita Raiot...solo in un film?
Non bisognerebbe mai pensare che la salvezza di questo paese sia in mano ad un branco di omini che 'lavorano' per una azienda sola: la loro.
Spremiamoli questi 'pensionati' del palazzo,facciamo sentire il nostro 'fiato'.
Marco

Marco Lombardo 07.10.05 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ho appena visto il tuo dvd beppegrillo.it , ho gia installato skype però non ho capito se devo disdire tutto alla telecom , visto che ho un contratto con loro.
la connessione a internet chi me la da ?
se disdico posso ancora connettermi e navigare ?
il mio numero telefonico cambia ?


sicuro di una vostra risposta porgo distinti saluti .
sei........siete GRANDI AVANTI COSI !!!!

franco delle vedove 07.10.05 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Il problema parzialità di Casini va affrontato sotto un'altra prospettiva.

Dovrebbe essere "super partes"?
Cambiamo prospettiva, osserviamo il problema in modo nuovo: egli è semplicemente "per su partes"!

Saluti
Stefano

Stefano Ginestri 07.10.05 21:15| 
 |
Rispondi al commento

La mia preoccupazione riguarda la prossima tornata elettorale governativa………..
Perché si devono cambiare le regole senza tenere conto dell’espressione popolare degli italiani che furono chiamati a decidere con un referendum tra sistema elettorale proporzionale e quello maggioritario. Nel 1991 ( se non ricordo male ) l’84 % degli aventi diritto al voto decise che l’Italia doveva essere amministrata da un governo eletto con il sistema MAGGIORITARIO. Perché i partiti di governo non tengono conto della gente comune che fa il suo dovere e li ha eletti con questo sistema. Perché vedere una forzatura come questa, il ritorno al proporzionale……….
Sarà una forzatura questo paragone però mi sento come si potrebbe sentire mio nonno ( defunto) quando votò per il referendum monarchia o repubblica vinse come tutti sappiamo la repubblica…………….. Ecco siccome al governo di quel referendum non interessa nulla chi se ne frega degli italiani………….restauriamo la monarchia.
Quando i governanti prendono decisioni del genere la gente si sente scavalcata ed impotente…………………. FANNO COME VOGLIONO LORO per questo la gente comune si deve incazzare e non fare la maggioranza silenziosa!!!!!!!!!
Caro Beppe come facciamo?

fabio fattorini 07.10.05 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Perchè sul tuo blog leggo rarissimamente critiche all'opposizione? Possibile che la ragione stia sempre e solo da una parte? Aiutami a capire, poichè io credo che il pregiudizio, in ogni sua forma, sia un grave handicap per chi cerca di farsi un'opinione propria.
Grazie per la risposta,
Simone da Pistoia

Simone Nencini 07.10.05 19:38| 
 |
Rispondi al commento

@ Rutigliano

mi ricollego solo oggi...ritengo inutile proseguire una diatriba fine a se stessa...preferisco arrabbiarmi contro chi sta facendo carta straccia dell'Italia...perciò tutto ok!
Semmai chiedo (ti chiedo): ma la manifestazione di domenica prossima, come ha proposto Prodi contro la doppia truffa/beffa della finanziaria e della riforma elettorale, si fa' o non si fa?

nadia scafidi 07.10.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

beppe! vaqi a vedere se ti riesce di trovare un numero telefonico nei vari elenchi on line, compreso paginebianche.it che è quello con più accessi, eh no! troppo facile sarebbe! non ci trovi più manco un numero, sennò come farebberoia far quattrini tutti sti beeep di numeri nuovi che manco mi ricordo e che già avevi "denunciato" sul tuo blog? vedi 'n po te, ciao! stefano a firenze

stefano chianucci 07.10.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

www.bloccalatruffa.it
-------------------------------
www.bloccalatruffa.it
-------------------------------
www.bloccalatruffa.it


Legge Elettorale:
Verdi lanciano iniziativa 'Blocca la Truffa', la rete contro l'arroganza della maggioranza"

07 ottobre 2005

"L'iniziativa 'Blocca la Truffa' che il leader dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio ha lanciato oggi, chiama a raccolta i cittadini e i democratici perche' le grandi opportunita' messe a disposizione da Internet aiutino la democrazia di questo Paese.

Attraverso il sito www.bloccalatruffa.it, vogliamo raccogliere migliaia di emendamenti da presentare alla Camera e al Senato per bloccare questo scippo di democrazia rappresentato dalla proposta di riforma elettorale". Dichiara il senatore Fiorello Cortiana, responsabile del Gruppo Innovazione del Verdi.

www.bloccalatruffa.it
-------------------------------
www.bloccalatruffa.it
-------------------------------
www.bloccalatruffa.it

marco 07.10.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora io mi chiedo? Se CASINI e' ad occupare quella poltrona qualcuno l'avra' pur messo con il suo voto;ma allora si potranno dissociare e far sentire la propria protesta chi come me non vota da piu' di 10 anni non individuando nessun uomo/donna o schieramento che possa rappresentarmi non tutti quelli che nell'anonimato di una mail salgono sul carro, prima dicano con coraggio per chi hanno votato e poi protestino se possono!!!!!!

paolo alberti 07.10.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

l'altro giorno da una radio locale dicevano che Celentano vorrebbe invitarti come ospite al suo nuovo programma televisivo su raiuno (che se non sbaglio è Rock Politik o qualcosa del genere)....
riusciremo veramente a vederti in tv?

Tiziana Dormienti 07.10.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il tuo spettacolo in cd: ancora una volta dico basta, dobbiamo aiutarti a darci voce.
Io scrivo già alla rai per bloccare lo scempio di porta a port: un'offesa alle nostre intelligenze.

vincenzo doca 07.10.05 00:49| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi ma 2 paroline sul Presidente della Camera devo proprio buttarle giù!
- ehi bello belloccio , tipico dirigente di questa Italia alla deriva tutto fumo poco arrosto
è solo l'immagine a contare i suoi discorsi vuoti letti in pubblico e non potrebbe farli a braccio rischierebbe di pensare : " cosa diavolo sto dicendo"
- uno che utilizza il clero e la religione per fini politici
- uno che...ehi qualcuno ha idea di che tipo di programma si fa promotore?
questo signore dall'aspetto signorile e prestigioso sempre in gessato ma che meglio non gestisca neppure una salumeria, che vorrebbe pretendere di dirmi che stile di vita condurre che moralità avere
questo pezzo di merda che si separa e abbandona la moglie e le figlie per mettersi con la figlia di uno dei + ricchi d'Italia vi prego vi prego
MI VIENE DA VOMITARE: MA CHI DIAVOLO LO VOTA ???

giambattista gamba 06.10.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
rimango veramente allibita nel leggere la lettera di Pietro nel Tuo Blog. Questa mi è vera e propria propaganda politica, mi sembra che i politici abbiamo già tanto spazio a sufficienza per esporre i propri programmi politici, per parlare..parlare..parlare...
In questo momento, senza dubbio, la stragrande maggioranza degli italiani è scontenta dell'operato del governo Berlusconi, ma non dimentichiamoci che cosa ha fatto nella legislatura precedente il governo del centro-sinistra, le leggi che ha varato in precedenza e quelle del centro destra che ha appoggiato in sordina, non proprio a favore della popolazione italiana. Scusami tanto se continuo a diffidare di Di Pietro o chi per esso, ma sono veramente stufa di essere continuamente presa in giro. Beppe, Ti seguo da tanto tempo e Ti ammiro , Ti prego, questo Blog deve rimanere "pulito".

Carla Zedda 06.10.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
rimango veramente allibita nel leggere la lettera di Pietro nel Tuo Blog. Questa mi è vera e propria propaganda politica, mi sembra che i politici abbiamo già tanto spazio a sufficienza per esporre i propri programmi politici, per parlare..parlare..parlare...
In questo momento, senza dubbio, la stragrande maggioranza degli italiani è scontenta dell'operato del governo Berlusconi, ma non dimentichiamoci che cosa ha fatto nella legislatura precedente il governo del centro-sinistra, le leggi che ha varato in precedenza e quelle del centro destra che ha appoggiato in sordina, non proprio a favore della popolazione italiana. Scusami tanto se continuo a diffidare di Di Pietro o chi per esso, ma sono veramente stufa di essere continuamente presa in giro. Beppe, Ti seguo da tanto tempo e Ti ammiro , Ti prego, questo Blog deve rimanere "pulito".

Carla Zedda 06.10.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
rimango veramente allibita nel leggere la lettera di Pietro nel Tuo Blog. Questa mi è vera e propria propaganda politica, mi sembra che i politici abbiamo già tanto spazio a sufficienza per esporre i propri programmi politici, per parlare..parlare..parlare...
In questo momento, senza dubbio, la stragrande maggioranza degli italiani è scontenta dell'operato del governo Berlusconi, ma non dimentichiamoci che cosa ha fatto nella legislatura precedente il governo del centro-sinistra, le leggi che ha varato in precedenza e quelle del centro destra che ha appoggiato in sordina, non proprio a favore della popolazione italiana. Scusami tanto se continuo a diffidare di Di Pietro o chi per esso, ma sono veramente stufa di essere continuamente presa in giro. Beppe, Ti seguo da tanto tempo e Ti ammiro , Ti prego, questo Blog deve rimanere "pulito".

Carla Zedda 06.10.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Casini sei licenziato per giusta causa

Luigi Bongiovanni 06.10.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

nel quotidiano "la Repubblica" di oggi giovedi
06 ottobre pag.25 c'è l'intervista di un giornalista al Beppe !!!!

Qualcosa si muove ragazzi !!!!!!

Forza facciamo girare a tutti i nostri conoscenti il sito " www.beppegrillo.it"
allunghiamo questa "catena di s. antonio"

facciamo conoscere le "verità" che è continuamente oscurata dalle TV commerciali
e di stato da "nani e ballerine".

chi se la sente scriva un e-mail a raitre
per chiedere di far venire il Beppe a "ballaro'".

Vai beppe sei tutti noi.

adriana.

adriana fraschetti 06.10.05 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono anni che ti seguo,ma e' la prima volta che ti scrivo(non e' facile capire come funziona il tuo blog) cmq....
inutile dire che sono d'accordo con te su molti argomenti... e su questo periodo nero di storia politica italiana che stiamo vivendo....
hai letto l'ultima notizia sull'abolizione dell'ici x le proprieta' immobiliari della chiesa???.. ci sarebbe da dire tantissimo...ma diamo spazio a tutti...
possiamo mandare davvero l'email a casini???
saluti
sei forte sei tutti noi...ciao paola

paola lusitani 06.10.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono anni che ti seguo,ma e' la prima volta che ti scrivo(non e' facile capire come funziona il tuo blog) cmq....
inutile dire che sono d'accordo con te su molti argomenti... e su questo periodo nero di storia politica italiana che stiamo vivendo....
hai letto l'ultima notizia sull'abolizione dell'ici x le proprieta' immobiliari della chiesa???.. ci sarebbe da dire tantissimo...ma diamo spazio a tutti...
possiamo mandare davvero l'email a casini???
saluti
sei forte sei tutti noi...ciao paola

paola lusitani 06.10.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

segnalo lo scandalo clamoroso dell'appoggio che i vertici del Vaticano stanno dando ai due divorziati (quando vogliono loro chiudono un occhio)Berlusconi e Casini ....Berlusca si è comprato il Vaticano con la finanziaria 2005 abolendo la tassa ICI sugli immobili della Chiesa (anche quelli commerciali)ergo 300 milioni di euro tolti ai Comuni(cioe' noi).In particolare ai cattolici .denunciamo questo scandalo,i nuovi mercanti del tempio seduti in Vaticano...

mario grottola 06.10.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM CONTRO LE ARMI IN BRASILE!!!!

Se ne parla pochissimo in Europa, ma la partita che si svolgerà in Brasile il prossimo 23 ottobre avrà un effetto concreto su tutta l'America Latina e il mondo intero. E' una partita che vale molto di più delle qualificazioni ai mondiali, perché il tema che fa da sfondo a quella partita politica, giuridica, sociale mette il dito sulla grande piaga brasiliana: la violenza.

Il 23 ottobre i brasiliani saranno chiamati a pronunciarsi su un quesito referendario molto semplice eppure molto difficile: "Il commercio delle armi da fuoco e delle munizioni deve essere proibito in Brasile?".

«SI», dicono i movimenti di base, le organizzazioni non governative, le associazioni per la pace e per i diritti dell'uomo, le comunità di base...
«NO», affermano invece le fabbriche di armi, i gruppi di potere, i ricchi proprietari terrieri, l'oligarchia politica, l'opposizione al presidente Lula. Il SI possiede pochi mezzi, poche risorse, poche possibilità di diffondere i motivi per cui il rifiuto del commercio armato diventa fondamentale per la società. Il NO possiede grandi capitali, ha in mano i grandi mezzi di comunicazione, sa come arrivare direttamente nelle case dei cittadini e nei centri del potere finanziario.

Uno dei referenti più importanti della campagna nazionale per il SI al referendum è un missionario bolzanino da quasi quarant'anni in Brasile. Si chiama Ermanno Allegri. E' direttore di "Adital", un'agenzia di stampa che "copre" tutta l'America Latina. Allegri è stato incaricato di coordinare, attraverso la sua agenzia che tiene i collegamenti con le comunità di base in tutto il Brasile, le attività di sensibilizzazione della campagna per il SI. Ma serve un aiuto concreto da parte dell'Italia e dell'Europa.
Chi fosse interessato a prendere parte a questa campagna e ad impegnarsi dall'Italia può mettersi in contatto con il Centro per la pace del Comune di Bolzano (welapax@hotmail.com, tel. 0471402382).

Nicole Adami 06.10.05 11:35| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
è bellissimo il tuo blog, mi è venuta un'idea per il prossimo governo....desideriamo che sia certificato ISO 9000 per una migliore qualità della vita di noi cittadini

mario rondinelli 06.10.05 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
volevo commentare su una notizia che ho letto stamattina sul sito di Repubblica.
Scattone, condannato con sentenza definitiva per l'omicidio di Marta Russo, adesso ha ottenuto una supplenza in storia e filosofia in un Liceo scientifico romano.
Ma non è veramente assurdo?!?
Non esiste che invece che pagare per quello che ha fatto, lavori, al posto di qualcun altro che magari ne avrebbe anche più bisogno, e per di più insegni a dei ragazzi...
Non ho parole, veramente....
Buona giornata,

Valeria

Valeria Ferrando 06.10.05 09:20| 
 |
Rispondi al commento

I fatti: da oggi nostro figlio che l’anno scorso in 3^ elementare usciva da scuola da solo per recarsi dalla nonna, compiendo un tragitto di 200 metri in un paesino di 1.200 abitanti, non può più farlo. Potrà uscire da scuola solo se ci sarà un genitore o un maggiorenne con delega ad accoglierlo al termine delle lezioni. Nostro figlio più grande (16 anni)non potrà accompagnare suo fratello a casa.
Pare che la giustificazione alla base di questa regola, sia da riferire ad una responsabilità a cui è comunque soggetto il Capo d’Istituto, responsabilità che non viene meno neanche a fronte di una specifica richiesta dei genitori. Pare quindi che non sia possibile che i genitori sollevino il Preside da tale responsabilità.
Probabilmente, e questa è la nostra interpretazione, da qualche parte in Italia un preside avrà avuto guai con la giustizia per problemi legati all’uscita da scuola di un minore non accompagnato da un maggiorenne.
Cosa pensare?
1. Perché i nostri figli non possono avere il diritto di uscire da scuola e fare 200 metri da soli in un paesino di 1200 abitanti?
2. Come potranno crescere i nostri ragazzi ed essere in grado di affrontare il mondo se fino a 18 anni dovranno uscire da scuola accompagnati?
3. Fino a che punto ha diritto lo stato con le sue leggi (se le cose stanno in questi termini) di impedire alle persone di assumersi delle responsabilità, anche correndo il rischio consapevole che possa accadere qualcosa di imprevedibile in 200 metri di strada di un paesino di 1200 abitanti?
4. Siamo passibili di denuncia all’autorità giudiziaria se consentiamo a nostro figlio maggiore (16 anni) di andare per le strade del paese con suo fratello di 9 anni?
L’impressione è che una società malata di iperprotezione abbia trovato il modo di risolvere i problemi impedendo alle persone di diventare adulte e di assumersi qualsiasi rischio.
A meno che non ci sia modo di recuperare un po’ di buon senso, immaginiamo che per questa società non ci sia futuro.

Lorenzo Zamborlini e Anna Maria Sguerzi 05.10.05 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Risp a Raffaella T

Hai ragione sono d'accordo con te, lavori forzati, ma come ben sai è quasi impossibile poichè stanno facendo di tutto per cambiare lke regole in corso, senza consensi da parte degli italiani e senza vergogna

Piergiorgio Gasparini 05.10.05 21:06| 
 |
Rispondi al commento

FATE SE POTETE COME ME,alcuni articoli come questo che parla di casini stampateli e appendeteli nei luoghi dove circola più gente cosi diamo l'opportunità di aprire gli occhi anche a tutta quella gente CHE ANCORA NON SA...non sa di quanto schifo c'e nella politica...in più questo sito sara ancora più visitato....ciao a tutti...

paggi fabrizio 05.10.05 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Gent. Sig Grillo,
sono pienamente d' accordo con lei sull' iniziativa Parlamento Pulito.
Propongo una Pulizia Generale degli Organi: Legislativo, Esecutivo e Giudiziario.
Propongo inoltre l' introduzione dei Lavori Forzati per chiunque abbia recato danni alla collettività.
18 ore al giorno di lavoro, lavoro, lavoro.
Aggiustare strade, spaccare pietre, zappare i campi, aiutare i disabili... "hai rubato la borsetta alla signora?" per un mese intero, 18 ore al giorno, ti mando al ricovero a pulire il culo agli anziani... così impari a stare al mondo!"
Lavori Forzati per tutti, nessuno escluso!
Con stima
Raffaella

Raffaella T 05.10.05 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma che stiamo impazzendo???Ti prego Beppe cerca di fare qualcosa anche per quanto riguarda la nuovissima finanziaria che i nostri "cari" amici vorrebbero approvare in quella specie di casino diretto da Casini...ahahahah!!!Non ce la faccio + a vedere la cultura gettata nel cesso da questi str..i del centro destra. Almeno dobbiamo riconoscere che il centro sinistra in questo campo era abbastanza degno di ammirazione. Almeno a sinistra, in mancanza di soldi, c'è rimasta la cultura...a destra non l'hanno mai avuta, ma ora manco + i soldi

Maurizio De Cicco 05.10.05 19:43| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della proposta di modifica della legge elettorale penso che sia uno scandalo.Il sistema maggioritario e' stato approvato attraverso referendum dal popolo,cioe' dai datori di lavoro di questa gentaglia che siede al governo.Pertanto se dovesse passare tale legge invito a scendere in piazza in tutte le citta' d'Italia e protestare.

attilio rivano 05.10.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

E' molto difficile scoprire la verita', questo e' noto. Non credo proprio di possedere gli strumenti necessari per stabilire se quanti ci rappresentano in Parlamento - personaggi strani e a volte furbi, che giuridicamente sono definiti "onorevoli" (titolo di cui si fregiano spesso senza giustificato motivo, poiche' l'essere onorevoli coinvolge anche la sfera della morale, quella che a volte i "nostri" sembrano non possedere affatto), ma che a volte di onorevole hanno ben poco - siano o meno meritevoli di sedere sugli scranni parlamentari. Quello che so con certezza e' che i privilegi di cui godono sono quanto meno ed eufemisiticamente esagerati, sicche' diventa davvero complicato convincersi che coloro che rivestono la carica di deputato o indossano il laticlavio facciano realmente il nostro interesse. Che la classe politica italiana, latu sensu, abbia contribuito di per se stessa a screditare la sua immagine e' cosa comunemente accettata. Cio' che non riesco a digerire e' che essa continui ad andare in giro per il mondo a rappresentare me e tutte le persone oneste , e quindi ingenue, che continuano a ritenere la politica un'attivita' seria, necessaria all'assegnazione di valori che nella societa' scraseggiano, e di cui i nostri parlamentari dovrebbero essere i principali depositari e i piu' strenui difensori. Ahime' (ahinoi) non e' cosi'. E mentre Nessuno cerca di cambaire lo statu quo, Tutti i furbi continuano a far profitto e ad accumulare potere (cioe', in definitiva, secondo la definizione weberiana del termine, ad imporci le loro decisioni), legittimandosi dietro un concetto, quello di democrazia che, credetemi, e' quanto di piu' astratto e controverso l'uomo avesse potuto inventare per dar sostegno alla propria sete di potenza, senza incorerre nel rischio di venire biasimato. Ho scritto diverse volte ai giornali, esponendo questo mio personale punto di vista. Ma per le mie "proteste" lo spazio era insufficiente. Per me...non per le cazzate di altri.

Davide La Greca 05.10.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovo d'accordo con chi si vergogna di essere italiano anche se con il mio cognome ungherese sono privilegiato: sono però al di sopra di ogni sospetto perchè quando la mia famiglia è stata costretta a lasciare la sua terra per venire in Italia dalla zona di Fiume ( Rijeka in croato ) e precisamente da Laurana ( in croato Lovran )lo ha fatto perchè si sentiva italiana anche se quella terra era stata scippata all'Austria nel 1922 da D'Annunzio e Mussolini; non voglio far polemica ma era comunque Italia:detto questo è veramente difficile per chi ha scelto con sacrificio questa nazione non vergognarsi della classe politica che ci governa.Io non riesco a fare di tuta un'erba una fascio certo che vedo pochi politici che possono fregiarsi di questo titolo.
Ho 61 anni e posso ricordare pochi nomi degni di essere ricordati e vorrei che gli amici del Blog se possono ne aggiungano qualcuno:
tra i morti
De Gasperi
Nenni
Pertini
Di Vittorio
Moro
Zaccagnini
Lombardi
Falcone
Borsellino
Chinnici
Mattarella
La Torre
Giuliano
...e tutti quelli uccisi dalla Mafia mentre servivano lo Stato che non ricordo
Montanelli
Grassi
tra i vivi:
Biagi
Foa
Bocca
Ciampi
Fassino
Di Pietro
Napolitano
Scalfaro
Anselmi
Castagnetti
Franceschini
Bersani
Veltroni
Cofferati
.............non mi riesce ricordarmi di altre persone di cui posso fidarmi oltre ovviamente al nostro GURU Grillo.Salutoni a tutti Ezio Szorenyi da Massa ( Massa Carrara )

Ezio Szorenyi 05.10.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento

B"H_
COMO VOLTA IL COSMO energie HALTERnative-è SAUDITA la "MAFIA EBRAICA" dobbiamo VOLTARE SABBateismo Ebraismo capovolto CFR nazimao GLOBALMAFIA Comunisti Fascisti Razzisti SHIRACMON PERES ASSASS RABIN 3 KENNEDY TOBAGI libri Israeliani in I TAL YAno! Carissimo Cattaneo, evviva Marek HALTER evviva ogni energia HALTERNATIVA! Massimo IPPOLITO con aquiloni KIWI riesce vincere soltanto se VOLTA CAPOVOLGE CRF centro Ricerche FIAT-CFR Carnegie Ford Rockefeller comunistri fascisti razzisti CFR GLOBALMAFIA la dobbiamo VOLTAre altrimenti finiamo tutti come FELICE IPPOLITO TORTORATO perchè nucleofilo. Se non VOLTIAMO CAPOVOLGIAMO CRF CFR, manco riusciamo mettere sui tetti i migliori pannelli solari. Sono spray ormai, minga pannelli. Li spruzzi sui tetti pure antichi. Diventano AUREI bellissimi, e forniscono tanta energia pulita anche ai POLI. Ma trovali se ci riesci! Evviva FUSIONE FREDDA evviva FUEL CELL EVVIVA REFLUOPETROLIO ANDREA ROSSI AMBIVERI evviva eolico piccolo buono Israeliano COEN SARANO paz3@zahav.net.il ! contatti: Avv Andrea AMBIVERI Ambi Veri, sicure cinquine ecologiche economiche altrimenti finiam tutti come FELICE IPPOLITO , TORTORATO A MORTE perchè nucleofilo Evviva FUSIONE FREDDA EVVIVA REFLUOPETROLIO ROSSI EVVIVA FUEL CELL evviva VOLTA COMO VOLTA IL COSMO.



prendiamo contatto con .... vedi sotto ! LEVItabile fine del Mondo Immanuel Velikovsky- Emilio Katospeedykovsky Simposj a Università Bergamo di S8 su forze dell' Universo

levimolca@yahoogroups.com 'italiaisraelevarese@yahoogroups.com'; paz3@zahav.net.il; m.minieri@agora.it; Emilio.spedicato@unibg.it; donsi@unisa.it; segr.commissario@inforifiuti.campania.it ;
...SAUDITA la "mafia Ebràica"! -EBREI BERGAMO

LeviMOLCA Movimento Lotta CONT 05.10.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe volevo dirti che sono stufo ogni anno di pagare il canone rai a che serve?
fanno la stessa identica pubblicita' di mediaset gli stessi programmi e in piu non hanno neanche piu i diritti del calcio a chi vanno quei soldi e' ridicolo che nel 2005 con internet sky alds varie si debba pagare ancora una rete pubblica di stato che di stato non ha piu' nulla ma anche all'estero e' ancora cosi?
saluti ivan

ROSSI IVANO 05.10.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe volevo dirti che sono stufo ogni anno di pagare il canone rai a che serve?
fanno la stessa identica pubblicita' di mediaset gli stessi programmi e in piu non hanno neanche piu i diritti del calcio a chi vanno quei soldi e' ridicolo che nel 2005 con internet sky alds varie si debba pagare ancora una rete pubblica di stato che di stato non ha piu' nulla ma anche all'estero e' ancora cosi?
saluti ivan

ROSSI IVANO 05.10.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

p.s. però mi dispiace lesciarlo senza lavoro... potrei chiedere a mio padre di mettere una buona parola per lui nella fabbrica dove ha lavorato per 40 anni... dopo tutto c'è recessione e un lavoro non si rifiuta mai?!?!?!?

marco prati 05.10.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

c'è una lunga lista di parlamenteri da licenziare...
cominciamo pure da questo!!!!!!

marco prati 05.10.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, sono molto contenta che il "Time" abbia inserito Beppe nella lista di persone importanti e che per fortuna ancora esistono al mondo, e anche l'articolo su di lui è "azzeccato"... tutto questo però mi fa convincere sempre più di una cosa: anche i freddi e pallidi inglesi si sono accorti dell'importanza di certe iniziative e noi invece popolo di pecoroni stiamo ancora qui a guardare, senza cambiare mentalità,senza cacciare via nessuno dei responsabili di tanti orrori...siamo un popolo di cacca!!!

laura trionfetti 05.10.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
nella regione del Niger è in atto una catastrofe umanitaria di dimensioni spaventose. Perchè da noi non ne parla nessuno? E' una vera vergogna.
Ti prego di visitare il sito di Medici senza Frontiere: io lo faccio quasi tutti i giorni, ho dato un contributo e sto sensibilizzando al riguardo tutti i miei amici e conoscenti. Non ci dormo la notte.
Saluti.
Francesca Tosato

Francesca Tosato 05.10.05 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Il pres. Ciampi non firmerà mai una legge così e senza la firma del capo dello stato niente si fa.
Almeno spero.....!!! Comunque un'iniziativa per la destituzione di un Casini qualsiasi io firmo.. Va bene che la suo posto c'é stata anche una nota show girl italiana.. Non credo che tale carica sia poi così sacrosanta .... ad majora Beppone dimagrisci...

Giovanni panzera 05.10.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Da repubblica.it

Riforme, Berlusconi ultimatum alla CdL: "O proporzionale o voto anticipato".

Voi cosa scegliereste?

Saluti.

Simone Lippi 05.10.05 11:30| 
 |
Rispondi al commento

MAIL MANDATA AL PRESIDENTE CASINI.
CON TANGENTOPOLI SI SONO LIBERATE LE PRIME FILE DI SEDIE DI CAMERA E SENATO E IL NOSTRO CASINI, UOMO DI QUARTA FILA DELLA VECCHIA DC, SI E' SEDUTO IN PRIMA.

Mauro Rivolta 05.10.05 09:13| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI BEPPE NOI è DA MOLTO CHE SAPEVAMO CHE SEI UN EROE DEI NOSTRI TEMPI

stefano fiorani 04.10.05 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bene, d'accordissimo con Lei sul licenziare Casini e molti, molti, molti altri del Cdx. Però non facciamo la solita politichetta e ricordiamoci, come ha scritto oggi anche il Corriere, che nel 2000 a voler cambiare la legge elettorale per salvare la poltrona era il Csx... Lei è - o sembra - bravo a dire quello che sta succedendo anche prima che le cose diventino irreparabili; ci dia una mano anche a non affidarci ai "tronisti" della politica (o non potremmo mandarli tutti dalla De Filippi a fare le loro chiacchiere?)
saluti
A. P.

Alessandro Palmesino 04.10.05 21:40| 
 |
Rispondi al commento

politici,dipendenti,stato,regole,leggi....ecc..,ho seguito lo spettacolo di milano a settembre dopo anni che non la vedevo (in tv) e ho riso amaramente...20 euro spesi male...eppoi lei ha una grossa colpa nei miei confronti : a causa del suo spot per yomo la parola sciopero era diventata , per mia figlia di 2 anni ,sinonimo di no......giovanna a letto(padre).sciopero (figlia).sciopero=no .....chiaroveggenza? .forse si.....ora le dico la mia.come lavoratore ne ho viste di cotte e di crude nel pubblico quanto nel privato . naturalmente usavo il mio metro , ma essendo di estrazione contadina,io e non il metro,le misure prese erano e sono reali. a)conoscendo i pubblici dipendenti al solo pensiero di aggiungerne altri rabbrividisco...
b)lavorare al raggiungimento di un'obiettivo...usando quali uomini? quelli del punto a)....buona fortuna
c)problema : se la zia e' zoccola quante probabilita' ha la nipote di battere la stessa strada....
non dico piu' nulla..amaramente sono preoccupato per i miei figli e non parlo di soldi ma di qualita' della vita e della gente....

carlo cardinale 04.10.05 21:07| 
 |
Rispondi al commento

starei più attenta ad usare le parole:dipendenti significa collaboratori che mettono a disposizione del datore di lavoro il loro sapere ed il loro lavoro in cambio di un compenso che gli è dovuto, assieme al rispetto della loro dignità. Che c'entrano i lavoratori dipendenti con un ceto politico accusato, come minimo, di essere autoreferenziale ? Mi pare che confodere i termini confonda le idee. Perciò, se quello che si vuole dire è che il ceto politico attuale non svolge adeguatamente la funzione primaria di rappresentare il popolo, il che è il fondamento della democrazia in nome della quale è stato versato il sangue dei nostri padri, non perdiamo tempo con gli insulti da stadio, non scendiamo a questo livello, facciamo proposte per il ricambio. O qualcuno di voi veramente crede che ipotizzare di chiudere il Parlamento e trasformarlo in una discoteca (come ho letto qui con orrore) ci metta su di un livello più alto di colui che voleva trasformarlo in un "bivacco per i suoi manipoli" e che ha trascinato questo Paese in una catastrofe della quale portiamo ancora i segni? Tra i divieti imposti a chi scrive in questo sito dovrebbe esserci anche quello di pubblicare testi contro i fondamenti costituzionali dell'Italia. Se questa regola non sarà inserita non frequenterò più il sito e comunicherò ad amici e parenti che date spazio ad opinioni antidemocratiche.

alessandra capuano 04.10.05 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Fai bene tu ad informare la rete su tutto quello che succede qui! Ma alla fine che cosa dobbiamo fare? Non votare? O se votare chi? Hai suggerimenti?? Alec

alec briganti 04.10.05 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Grillo quando smetti di dare via il tuo C/C ABI CAB E IBAN come se fossero il tuo biglietto da VISITA?!?

Denis Brighi 04.10.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, a quando il licenziamento di Silvio per NON aver assolto al contratto con gli italiani? Gli scriviamo tutti:
"SILVIO LICENZIATO PER NON AVER ASSOLTO AL CONTRATTO CON GLI ITALIANI"
"FATTI ASSUMERE DA PIERSILVIO O DA MARINA, COME VEDI NON C'è MANCO IL RISCHIO CHE RESTI DISOCCUPATO"

Ilaria Bruni 04.10.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

carissimo staff di beppe grillo:
la vs risposta mi ha profondamente sorpreso:
contiene ,seppur nella sua brevita',molte imprecisioni:
1)forse non avete capito bene ,io non ho mai parlato di "qualita' tecnica" del dvd,semmai,ma di "qualita' di servizio" o servizio di qualita' che dir si voglia per cui questo era ed e' il mio,ma non solo il mio perche' se avete la pazienza di scorrere il blog ci sono altri commenti di persone "sorprese amaramente" da tali bips,ripeto il mio ragionamento e' questo:ma come beppe grillo che si lamenta della censura di stato e dei media poi va a pubblicare il dvd ufficiale del suo spettacolo tenuto davanti ad un pubblico che lo ha sentito "interamente" senz i bips,e SI AUTOCENSURA??MA E' QUANTO MENO RIDICOLO SE NON BIZZARRO SE NON CHE FORSE QUESTO CI DOVREBBE FAR RIFLETTERE...MA IL DISCORSO SAREBBE FORSE TROPPO LUNGO PER VOI CHE DI SOLITO,E QUESTA E' UN'ALTRA CARATTERISTICA PROPIA SOLO DEL VS SITO POICHE' CIO' NON HA EGUALI NEPPURE ALL'ESTERO,RIPETO "NON RISPONDETE DI SOLITO ALLE EMAILS".
2)passando alla seconda parte della vs email mi duole rilevare che forse non avete sentito bene o peggio capito bene,ed essendo il suo staff cio' e' molto grave,il discorso che ha fatto grillo nella intro del dvd,per cui VI INVITO CALOROSAMENTE A RIASCOLTARLO,SONO POCHI MINUTI E CIO' NON DOVREBBE INCIDERE SUL VS CARICO DI EMAILS DA "GESTIRE",
PER QUANTO RIGUARDA POI LA VELATA "MINACCCIA" SCANDITA DALLE PAROLE SIAE ED "ILLEGALMENTE" VI ESORTO ANCORA A SENTIRE QUANTO DETTO DA BEPPE GRILLO NELLA SUA INTRODUZIONE AL DVD,ANZI SAREBBE MOLTO CARINO CHE LO STESSO GRILLO PRENDESSE LE DISTANZE DAL TONO CHE AVETE USATO IN TALE PARTE DELLA VS EMAIL MA FORSE QUESTO E' CHIEDERE TROPPO...PROBABILMENTE NON LEGGERA' NEPPURE QUESTA MIA EMAIL..ANZI FORSE E' PIU' BELLO E "POETICO" SAPERLO ALLO SCURO DI TUTTO E DISTANTE MILLE ANNI LUCE DA QUANTO "IL SUO STAFF" IN SUO NOME HA QUI SOTTO SCRITTO..MA SI...ILLUDIAMOCI E RIMANIAMO NELL "OBLIO"
IN FEDE
LUCA BERNARDESCHI

luca bernardeschi 04.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE, SIAMO ORGOGLIOSI DI TE!!!

Il nostro BEPPE e' stato incoronato EROE del 2005 dal TIME... leggete un po' qui:

http://it.news.yahoo.com/051004/2/3f6b9.html

Emmanuel Da Iglesias Commentatore in marcia al V2day 04.10.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della riforma della legge elettorale, sono d'accordo quando dici che si tratta di "Una legge che non è stata riportata nel programma elettorale". A mio modestissimo parere, problema non è se il sistema deve essere proporzionale o maggioritario, ma quello di rispettare i cittadini elettori e, soprattutto, contribuenti: questi, bene o male nel 2001 hanno dato il voto ad una certa parte politica, nel cui programma non mi risulta che vi fosse la riforma della legge elettorale. Se le cose stanno così, come si permettono di mettere mano ad una cosa per la quale non avevano ottenuto il mandato? Siamo tornati ai tempi di Craxi quando sosteneva che dal momento che il pentapartito aveva la maggioranza, questo gli dava il diritto di fare quello che gli pare? E il bello in tutto questo è che l'opposizione sta usando degli argomenti di una debolezza indicibile tipo: attentato alla democrazia: non c'è nessun attentato, c'è soltanto il disprezzo per i cittadini considerati alla stregua di sudditi e, francamente direi anche a ragione, dal momento che, al di fuori del blog, di gente incazzata ne vedo poca.

Marcello Procaccini 04.10.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di tasse...come la mettiamo sull'ultima sul tubo? quella che dovrebbero pagare le società che gestiscono le reti per trasportare l'energia! Indovina chi sarà a pagare per ultimo quella tassa? E' proprio vero dura tax sed tax!
ciao

emanuela micozzi 04.10.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei commentare il disgusto di Rita Marack per le esercitazioni di emergenza svolte in questo periodo a milano e roma.
Vergognarsene lo trovo un modo approsimativo e poco intelligente di attaccare il SISTEMA.....
Se svolte con spirito critico, cioè con un occhio alle problematiche che si sono create durante le prova, con senso civico, cioè con una partecipazione costruttiva; queste esrcitazioni, ti garantisco, che servono molto.
per quanto veritiere possano essere, è pur sempre vero che sono lontane dalla tragica realtà, ma il fatto stesso di creare una situazione di confusione/panico e di tentare di risolverla provando alternative, schematiche differenti, soluzione ponderate ecc. fa di questo paese e solo in questo caso, un paese vicino alla civiltà moderna.
quindi se devi proprio smadonnare su concetti costruttivi, fallo dove la ns classe politica sta distruggendo la ns libertà.

ciao a tutti

fabrizio occhiena 04.10.05 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
I nostri dipendenti ( Parlamentari Sindaci ecc..)
sono i soli tra tutti i dipendenti pubblici a stabilire l'importo del loro stipendio.
Dovremmo essere noi a decidere quanto questi dovranno guadagnare se eletti. Ad esempio, durante le elezioni con scheda a parte, indicare lo stipendio mensile da zero a 15000 euro, poi si fa una media con un minmo garantito di 2000 euro.
Dovrebbero inoltre fare solo il parlamentare e non anche l'avvocato, l'industriale, e contemporaneamente il parlamentare europeo o il Sindaco ecc.. .
Ti saluto
Antonio
amantega@yahoo.it

antonio mantegazza 04.10.05 08:27| 
 |
Rispondi al commento

MAIL SPEDITA !!

Daniele Capoferri Commentatore in marcia al V2day 03.10.05 23:22| 
 |
Rispondi al commento

il mio post precedente era in risposta a


gennaro maurizio cataldo

Antonio Rutigliano 03.10.05 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
parlamento pulito è ok, doveroso.
Ma perchè non fare anche un annuncio che informi sulle prestazioni del governo, passato dal 21° posto al 47° (fonte world economic forum da te riportata)?
Sul tuo blog spesso metti come inciso notizie sconvolgenti, che nessun altro riporta e che meriterebbero ben altro rilievo!

Giampiero Garavagno 03.10.05 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che l'On. Casini è divorziato e cattolico? Se così fosse, non mi pare una cosa giusta. Che ne dice il cardinal Ruini?
Perchè non fa un'omelia? Se così fosse infatti, secondo le regole della Chiesa dovrebbe essere fuori della Comunità, cioè "scomunicato".
Così l'On. Berlusconi, qualora fosse, come mi risulta, divorziato anche lui.
Così anche il "cattolico" On. Fini, divorziato e risposato


carlo zanolini 03.10.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Le rammento innanzitutto che le leggi in Italia si fanno in Parlamento e che si approvano a maggioranza dei votanti; questo lo prevede la Costituzione ed i regolamenti delle Camere cui la Costituzione stessa rinvia.
Se questa maggioranza ha i numeri per governare e per approvare le leggi, ciò non è dovuto a chissà quale losco ed misterioso giuoco di potere, ma come forse scoprirà adesso, ciò è il risultato di una consultazione elettorale.

Il problema cui facevo riferimento circa la stabilità è dato dal fatto che in Italia in ogni maggioranza che si trova a governare, sia essa di centro-destra che di centro-sinistra, c’è molta frammentazione per cui sono inevitabili veti, ricatti, minacce di far venire meno i numeri (si ricorda la scorsa legislatura?), divisioni clientelari delle poltrone, il tutto condito con una ricca frammentazione delle responsabilità da una parte ed una scarsa tracciabilità dei meriti, dall'altra.
Una riforma elettorale auspicabile dovrebbe introdurre tre principi per superare i suddetti inconvenienti:
- sbarramento
- vincolo di coalizione
- premio di maggioranza

Ma come al solito anziché discutere sui contenuti, controproporre, mostrare nuove ed alternative idee, si lascia scivolare il dibattito sempre ed esclusivamente sui tentativi patetici di demonizzare l’avversario. E la sinistra, con questo atteggiamento, sta sbagliando un’altra volta…


Antonio Rutigiano 03.10.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

concordo con Piergiorgio Freato 29.09.05 12:1,ma le persone da Lui indicate che ci dovrebbero governare dove sono? quale alternativa c'è alla "brava gente" (tutta)senza distinzioni, che al momento abbiamo????che si mostrino

carla bonora 03.10.05 19:31| 
 |
Rispondi al commento

MANDATA ORA ORA E_MAIL, SONO STATA ANCHE GENTILE, GLI HO AUGURATO IN BOCCA AL LUPO, UN POSTICINO DI LAVORO, TRA QUEL MILIONE GARANTITO,VOLETE CHE NON LO TROVI!!!!!!!!!!!!!!! POI ,SECONDO ME, SARA' RACCOMANDATO.. FORZA FORZA FORZA SALUTI E BACI A TUTTI.
p.S. IL BONIFICO PER PARLAMENTO PULITO L'HO FATTO ,CI TENEVO SOLTANTO A SOTTOLINEARE CHE LO HANNO FATTO A NOME DI ANTONELLA BALZONI, IO MI CHIAMO ANNALISA, PERO' IL N. DI CONTO NON L'HANNO SBAGLIATO

annalisa balzoni 03.10.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a mike pz:
bisogna avere il coraggio delle priprie opinioni; hai ragione gli anonimi non possono dire nulla di interessante perché le idee, i sentimenti nascolo dalle persone reali e non da "anonimi"

stefano bisceglia 03.10.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento


A Nadia Scafidi

Tu mi hai scritto:

"ti invito io a rileggere quanto ho scritto poiché non ho detto che il dibattito politico sia occupato per i 2/3 dalla discussione sulla riforma elettorale, ma ricordavo come la legge Acerbo del 1924 portava alla coalizione vincente ad avere i 2/3 dei seggi in Parlamento.
Nessuna contraddizione quindi.

Io non avevo mai commentato alcun tuo intervento in cui facevi riferimento a frazioni pari a 2/3, nè avevo commentato o letto altri tuoi commenti.

Vengo a conoscenza della tua esistenza su questo blog quando o letto il testo sopra virgolettato, che hai sottoposto alla mia attenzione.

Considerato che in un mio precedente intervento avevo parlato del fatto che i 2/3 dei ns. Tg sono impegnati a dar spazio al teatrino quotidiano della politica...ecc. ecc. che poco c'entrava e c'entra ( a parte la frazione 2/3) con quello che tu avevi precedentemente scritto e che io, lo ripeto, non avevo nemmeno letto, mi ero permesso di dire in maniera lapidaria che avevi letto di fretta, facendo confusione.

Non volevo pertanto essere offensivo nei tuoi riguardi, a confronto della sfuriata che hai avuto nei miei confronti (supponente, impermeabile mentalmente e via bellamente coglionando...)

Tanto considerato ti rispedisco l'invito ad una serena rilettura del tutto, e poi fammi sapere.

Antonio Rutgliano 03.10.05 15:39| 
 |
Rispondi al commento

La televisione e' un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa.
David Frost

Calogero Aiosa 03.10.05 15:29| 
 |
Rispondi al commento

@Antonio Rutigliano

Se pensi di essere l'unico che legge e capisce qualcosa....bé ti sbagli parecchio dal momento che la tua supponenza ti fa' capire fischi per fiaschi..non mi ripeto, tanto sarebbe inutile di fronte alla tua impermeabilità mentale...rileggi quello che ho scritto, magari sillabando lentamente

nadia scafidi 03.10.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Io sono contentissimo se la destra se ne torna a casa ma quelli che arriveranno dopo non sono meglio; loro per prima cosa (come fanno sempre quando arrivano al governo)aumenteranno le tasse ( sono daccordo ad aumentare le tasse se c'è la possibilità economica ma qui siamo quasi alla fame)non ritireranno i soldati dall'iraq (il petrolio gratis fa comodo a tutti anche a loro)litigheranno su chi deve avere il potere una volta vincitori delle elezioni si faranno grandissime figure di merda in politica estera si daranno ancora immunità e si aumenteranno gli stipendi,comprese scorte,auto blu,questo ci prendono solo per il culo stiamocene a casa alle elezioni boicottiamole il voto così com'è e perchi' deve andare, a noi non serve a nulla c'è bisogno di pu' partecipazione!!!!!!!

Luca Giurleo 03.10.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho provato a mandarti il bonifico via web ma mi chiedono i dati del comune della banca beneficiante. Mi puoi dare questa indicazione? PS Sei un grande, dai che qualche botta gliela diamo davvero!!!

Andrea Bettin 03.10.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

mail spedita non possiamo fare altrettanto con TREMONTI (PUAHHHHHHHH) & CO.

nausica angeli 03.10.05 13:51| 
 |
Rispondi al commento

HO APPENA ASSISTITO ALLE IMMAGINI DELLE ESERCITAZIONI A ROMA IN CASO DI ATTENTATO........................................
MI VERGOGNO.

rita marack 03.10.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento

inviato E-mail con aggiunta di commenti personali.
ciao
Sabrina

Sabrina Mimmi 03.10.05 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Dall'ANSA del 3/10/05: La manifestazione indetta dall' Unione a Roma contro la legge elettorale messa a punto dal Centrodestra si terra' domenica 9 ottobre. RAGAZZI - e' ora di passare dalle parole ai fatti - partecipiamo in massa, cosi da far capire ai ns. cari "dipendenti" che e' il caso che se ne vadano a casa!!!!!!!!!!

Daniela Granado 03.10.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento

@ valerio simone

Non "entro" più da venerdì, quindi non ho più potuto rispondere alle tue "obiezioni". Mi chiedi perchè il mercato USA non è "così perfetto"?
Perchè pure da loro certi sacrosanti istituti giuridici vengono bellamente ignorati. Facciamo un esempio.
Negli USA esiste l'istituto giuridico del "blind trust": un candidato politico eletto ad una carica pubblica, deve lasciare le proprie ricchezze (leggi "il pacchetto azionario di controllo delle proprie società") nelle mani di una gestione fiduciaria anonima (il blind trust, appunto), onde evitare pericolose confusioni "alla Berlsuconi". Funziona? Mica tanto, dato che Bush continua ad essere petroliere e a difendere interessi lobbistici; prova concreta dell'affermazione: Enron (grosso modo l'ENI americana) è stata una dei più consistenti finanziatori di Bush e, casualmente, non ha ancora ricevuto alcuna condanna per il falso in bilancio (anno 2002). A titolo di confronto: Worldcomm, per il medesimo reato, è stata "spolpata" dalle class action ed il suo A.D. condannato a 5 anni di reclusione e 10 mln. dollari di sanzioni.
Tralasciamo il confronto con l'Italia, dove queste cose manco ce le immaginiamo. Qualcuno nel 1994 propose l'introduzione in Italia del "blind trust" per dare una soluzione al conflitto di interessi di Berlsuconi; ma quest'ultimo, essendo - come ama ripetere - un campione della libertà e del libero mercato, ha rifiutato inorridito la cosa, accusando genericamente "i comunisti". Quando la situazione si è riproposta nel 2001, Berlusconi ha ignorato la situazione per circa 1100 giorni (circa 3 anni); poi, ha risolto brillantemente l'impasse, ponendo in essere una legge, in base alla quale il Presidente del Consiglio non può ricoprire cariche societarie: in altre parole, "lui" non può essere A.D. e/o Presidente di Mediaset, ma può continuare ad esserne il proprietario...
Poi ci accapigliamo per la legge elettorale???

giampiero solenghi 03.10.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

NON ASSUMIAMO ROMANO PRODI!

Testo completo su: http://freedomofword.blog.excite.it

Sul sito internet di Romano Prodi è stato pubblicato il programma per le prossime primarie con il titolo "Per far ripartire l'Italia sul serio".

Prodi ,o chi per lui,scrive nel capitolo "Europa: la nostra casa" le seguenti parole:

"E' per questi valori e questa visione del mondo che, così come in alcuni casi abbiamo ritenuto LEGITTIMA E DOVEROSA la partecipazione MILITARE dell'Italia a importanti MISSIONI DI PACE,delle quali andiamo ORGOGLIOSI,non abbiamo invece condiviso la guerra in Iraq e la partecipazione italiana e per questo riteniamo indispensabile la fine della nostra presenza militare in quel paese."

L'italia è un caso di falso bipolarismo, non esistono differenze ormai tra le due coalizioni...

Caro Prodi, non esistono missioni MILITARI di PACE perchè le missioni militari portano,dalla seconda guerra mondiale in poi, la morte di migliaia di civili. Parlare di missioni MILITARI di PACE vuol dire storpiare ed isultare il sinificato di questa preziosa parola.Non ci può essere pace se ci sono interventi militari, e chi è orgoglioso di quelli passati non deve governare il nostro paese.E' ora di cambiare davvero modo di pensare a questo termine e di difenderlo.

Sono daccordo con il modo di vedere i politici rilanciato da Beppe e penso che come uomini che vogliono vivere in un mondo di pace senza se e senza ma, e come datori di lavoro del Governo Italiano dovremmo respingere la "richiesta di assunzione" di Romano Prodi e non permettegli di diventare il nostro "Amministratore Delegato" fino a quando nel suo "Curriculum" non sia scritto chiaro e tondo "Rispetteremo l'articolo 11 della Costituzione!Basta con la guerra!Con qualsiasi tipo di intervento militare che porti morte tra i civili del mondo".

BEPPE GRIDALO ANCHE TU.Non dobbiamo più permettere di strumentalizzare la pace per fini elettorali!

Filippo Borghesi

Filippo Borghesi 03.10.05 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Bene....... licenziamoli tutti. cosa che mi renderebbe molto ma molto felice, non vedere ste facce, berlusca,fini,prodi,fassino,d'alema,etc. etc.maggioranza e opposizione,ma chi votare? l'Italia non può permettersi + questi cialtroni, anche perchè siamo veramente messi male, non possiamo provare più come è stato fatto, la sinistra ha fatto schifo, la destra non ne parliamo ,una massa di egositi a partire dal capo dei misistri, figuriamoci gli altri,io ora non so a chi dare fiducia nel mio voto, per non parlare del centro che si sono mangiati , come si dice nel mio dialetto abruzzese"cici... galle....e galline....."traduzione si sono mangiati :ceci galli e galline.chi votare?CHI VOTARE? CHI?

Roberto Masciulli 03.10.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio la visione del film VIVA ZAPATERO di Sabina Guzzanti.

Beppe, appena il film sarà disponibile in DVD, potresti metterlo in vendita anche nel tuo blog?
E' un film molto importante.

Stefano Ballarini 03.10.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

fatto

Aron Prati 03.10.05 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,fondiamo il primo partito virtuale, dove tutti possono dire la sua e mandiamo a casa tutti i parlamentari, non abbiamo bisogno di loro possiamo cavarcela da soli.

Ciao

Gianluca Ciavatta 03.10.05 09:19| 
 |
Rispondi al commento

E mail inviata e gli ho pure detto che sta legge elettorale nessuno del popolo l'ha chiesta e che a suo tempo quando fu modificata fu fatto un referendum popolare. Siamo noi che li paghiamo perche non si decidono a pensare che so nostri dipendenti e ci devono interpellare quando modificano le leggi che ci riguardano. Anche questo gli ho scritto.

concetta Riccardi 03.10.05 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Email inviata

Massimiliano 03.10.05 08:06| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO TI VOGLIAMO COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!!HAI TUTTE LE CARTE PER ESSERLO.

riccardo lago 03.10.05 01:28| 
 |
Rispondi al commento

beh...casini...buono per le telenovelas...
ma poi scusate, nn ci stiamo rendendo conto che sono sempre loro...sempre gli stessi...

la clonazione e' gia' perfezionata! sono TUTTI UGUALI...ma ci sarà pure uno onesto...

per quella ragazza che chiedeva info sulla pensione parlamentare, mi pare che per averne diritto bisogna portare a termine un mandato...
questo almeno era indispensabile qualche anno fa (nel 1997 diciamo...)

per il resto non saprei...non mi stupirebbe se Dorian Gray e i suoi predecessori, avessero apportato migliorie significative (tipo che se sei inquisito per uno scandalo Eni prendi 1000 euro in piu', se ti fotografano col Papa ne prendi 100 in meno, se vai in giro incappucciato vinci tre punti e vai in zona champions...)

e non prendetevela troppo con Fazio...ci ha già pensato la nautra a suo tempo :)

battutaccia alla beppe nazionale...

un abbraccio a tutti

Nicola

Nicola fumagalli 03.10.05 01:20| 
 |
Rispondi al commento

I nostri “Dipendenti” una volta entrati non se ne vanno più, cambiano casacca continuamente ma basta che siedono in Parlamento. La “poltrona” è sempre più ambita e sempre più attaccata al sedere: quanti politici hanno cambiato o stanno cambiando “squadra” ora che speriamo tira aria di sconfitta?? Sarebbe bello che il nostro Grillo ce ne facesse un elenco anche di questi e li pubblicasse. Per esempio al condannato Sgarbi gli farei rivedere le cassette della sua trasmissione “Sgarbi quotidiani” sulla rete Mediaset per fargli ricordare di quanto letame ha gettato su Falcone, Borsellino, Caselli e su tutti quei politici che ora accolgono questa faccia di m…da nelle loro file. Tutta l’Unione con Prodi in testa dovrebbero mandarlo aff…….ulo invece lo accolgono a braccia aperte. Vergogna!!!!!!! Se la politica è un “sacrificio” come sostiene il “P2” Berlusconi Silvio mandiamogli una e-mail scrivendogli di non sacrificarsi per noi. Bisogna fare come in Cina ai tempi di Mao, mandarli a zappare e lavorare nei campi!

Paolo Tarquini 02.10.05 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Se il buon beppe si candiderà noncredo che farà molta strada ,primo perchè dovrà cercare di diventare presidente del consiglio come minimo e non ci riuscirà e sicuramente venderà i suoli ideali per un posto in parlamento,e se non farà tutto questo quasi sicuramente lo ammazzeranno e non credo che lui vogli rischiare le penne per il popolo quando lui sta già bene così

Luca Giurleo 02.10.05 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Che imbarazzante qualunquismo.

danieleChrico 02.10.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

A Giulio D’Ambrosio
Circa il presunto contrasto da te rilevato sulle mie affermazioni, ti riassumo, per tua più agevole comprensione, il mio pensiero:
La discussione sulla riforma elettorale è partita da una proposta da parte della CdL sulla quale non c’è nemmeno completo accordo nella stessa CdL e già sono stati avanzati, allo stesso interno, diversi emendamenti. Per cui, ergo, non esiste una tentativo di golpe premeditato.
I parlamentari di sinistra anziché, partecipare al dibattito apportando i propri contributi per pervenire ad una soluzione comune, insorge accusando la CdL di voler tentare un golpe. E così facendo si rifiuta categoricamente di affrontare una discussione sul tema, tema, che lo ripeto, richiede da tempo una revisione e ne è la testimonianza la stessa commissione bicamerale per la riforma elettorale istituita la scorsa legislatura (quando governava la sinistra), che peraltro non concluse alcunchè.
Il fatto che sui Tg bisogna sorbirsi ogni volta i botta e risposta di una parata di leaders e sotto ledears, è una battuta sul disagio della politica italiana causato dall’eccessiva frammentarietà delle forze politiche, che solo una riforma elettorale con un serio sbarramento può decisamente semplificare. Sbarramento, insieme a premio di maggioranza e vincolo di coalizione, sono i presupposti per una governibalità futuro del nostro Paese.
Ti consiglio pertanto di leggere con maggiore attenzione il senso dei miei interventi, nonchè il mio stesso cognome, che va al singolare e non al plurale.
Ricambio i saluti.

A Nadia Scafidi: altro esempio di chi legge troppo in fretta e comprende assi per coppe.

Antonio Rutigliano 02.10.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della Camera è una figura istituzionale ma non si può pensare che sia neutrale visto che è designata dal Governo. Non è solo Berluska a volere la legge elettorale;anche il centro Cattolico(?) pensa di poterci gudagnare...VABé..

Beppe, non so se tu ne abbia voglia ma se ti candidi ti voto!!

Ciao ciao

Francesco Positano 02.10.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Per renato marialto,scusa per caso sei quello che apre le mail al dipendente?

Franco Caracciolo 02.10.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la candidatura di Beppe Grillo, ma non dovrebbe stare nè a destra nè a sinistra. Il male italico è che si parla sempre di questi due termini come dei Pilastri di Atlante: SONO SUPERATI DAGLI AVVENIMENTI, DAI FATTI, DALLA REALTA' IN CUI VIVIAMO! Ma per cominciare, io suggerirei di mandare una email a Minoli: conduce una trasmissione di approfondimento a mezzanotte e mezza e forse a quell'ora Beppe Grillo non sarebbe visto come molto pericoloso! Se l' auditel fa un salto, beh...Ci potremmo anche sperare...

Roberto Sangiorgi Commentatore in marcia al V2day 02.10.05 18:49| 
 |
Rispondi al commento

PER IL COMITATO.
BEH!L'AVETE DETTO VOI,BEPPE GRILLO E'MOLTO AFFINE
AI VALORI DELL'AMBIENTE,DELLA GIUSTIZIA SOCIALE..QUINDI E'PIU'CON LA SINISTRA IN QUESTO LUOGO ED IN QUESTO MOMENTO.
ETC.E'CHIARO CHE MANTENENDO LA PROPRIA INDIVIDUALITA',LA PROPRIA INDIPENDENZA E LE PROPRIE SCELTE VA BENE CON LO SCHIERAMENTO PIU'DEMOCRATICO IN QUESTO MOMENTO.

ROBERTO COSTANTINI 02.10.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, gente è un idea straordinaria candidare Beppe ma si perchè no. Ci sarebbe la soluzione scentifica e numerica per credere di poter fare eleggere Beppe, ci si dovrebbe lavorare da subito. Io l'ho sempre pensato che il suo futuro è questo, Beppe non è un semplice comico, a me rappresenterebbe piu Grillo che Berlusconi o Prodi ma senza ombra di dubbio.
Ma a questo punto bisognerebbe sentire il suo parere sulla cosa io confermo il mio si per Beppe.
Beppe leader di un partito e candidato alla camera, tanto in questo paese abbiamo avuto Cicciolina abbiamo La Russa figurati se Beppe dovrebbe aver paura, anzi sono cnvinto anche io che sarebbe una bella svolta per il paese, è molto eccitante questa cosa e l'idea è geniale mi agrego nel voler
BEPPE GRILLO DEPUTATO

Daniele Petrucciani 02.10.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

vorrei conoscere la posizione di beppe grillo in merito alla costruzione del ponte sullo stretto di messina

grazie

mario galli 02.10.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Al Comitato online Beppe for President

ti sia chiaro che la sottoscritta trova assolutamente inadeguata tutta la ns classe politica, sx o dx che sia, inadeguata nel senso non di impreparata (molti ns politici sono veri e propri professionisti della politica), ma nel senso di incapace a rappresentare la reale condizione del paese, perché vivono talmente lontani dalla realtà vera da non poterla capire più: la destra impegnata com'è a legittimare l'Illegittimo, la sinistra a litigare a chi è più riformista o più massimalista.

Ti sia chiaro che a me non piace né Rutelli, a cui darei da mangiare cicoria per tutta la vita poiché fu proprio la sua leadership (sbagliata e insensata) a consegnare, nel 2001, il paese a Berluska, né Fassino che si piega a sua maestà Ruini ("anch'io sono credente" ha dichiarato l'altro giorno!), perché, lui uomo di sinistra, non ha il coraggio di difendere la laicità di questo paese.

Ma ti sia altrettanto chiaro che io do' il mio voto anche ad un nuovo movimento, se è utile per far uscire l'Italia da questa fetida impasse berluscota, ma che sia un movimento forte, raccordato a livello nazionale e con un programma preciso, sganciato da facili personalismi (mi perdoni Beppe Grillo, non lo dico per lui) e da facili entusiasmi che, esaltanti quanto ti pare, alla fine non portano a grandi risultati.

Per esempio, ti chiedo: che fine hanno fatto i girontondi? Che fine ha fatto Moretti? Non volevano candidare anche lui?

nadia scafidi 02.10.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

PER IL COMITATO.
MESSA GIU'COSI'MISEMBRA BUONA,E'ASSAI IMPORTANTE NON SENTIRE''MI CONSENTA''OGNI 5 MINUTI PER ALTRI 5 ANNI.

ROBERTO COSTANTINI 02.10.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Io ho comprato il Dvd di Beppe e debbo dire che è l'unico pensiero futurista interessante che c'è in Italia. L'unico che parla di energia di internet delle cose attuali del mondo, un pensiero moderno, non obsoleto come destra e sinistra quindi rinnovo il mio consenso
BEPPE CANDIDATO.

Silvia Acquaviva 02.10.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

@ Nadia

Questa maggioranza ha già raggiunto l'accordo: la Devolution per la legge elettorale, e l' UDC rinuncia alle primarie per questa legge!
E' una imposizione nel senso che è una legge che riguarda tutti gli elettori, a cui guarda caso non è stato chiesto minimamente come la pensano. Hanno i numeri per cambiarla e personalmente non spero neanche tanto nei FRANCHI TIRATORI: spero che Ciampi si rifiuti di firmarla solo!

Roberto Sangiorgi Commentatore in marcia al V2day 02.10.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO PRESIDENTE E' UNA GRANDE IDEA.
PECCATO CHE,PARADOSSALMENTE RUBEREBBE PARECCHI VOTI ALL' OPPOSIZIONE E POCHI ALLA MAGGIORANZA E SI TRADURREBBE IN 'SILVIO'PRESIDENTE.LA MATEMATICA NON E'UN'OPINIONE E IN QUASTO CASO SILVIO SAREBBE IL LEADER DELLO SCHIERAMENTO CON
PIU'PREFERENZE.

ROBERTO COSTANTINI 02.10.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

SIII SIIII SIIII

BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!!!!!!!!!!!!!

ferndando da Roma 02.10.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

io invece sarei d'accordo Beppe Grillo for president!

Silvia Aquaviva 02.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

@ Nadia Scafidi

abbozza....non lo vedi con chi ti stai mettendo a discutere ?
;)

Giulio D'Ambrosio 02.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

ad Antonio Rutigliani

ti invito io a rileggere quanto ho scritto poiché non ho detto che il dibattito politico sia occupato per i 2/3 dalla discussione sulla riforma elettorale, ma ricordavo come la legge Acerbo del 1924 portava alla coalizione vincente ad avere i 2/3 dei seggi in Parlamento.
Nessuna contraddizione quindi.

A Roberto Sangiorgi

e' ovvio che stiamo parlando di una proposta legislativa di riforma del sistema elettorale e non di una legge imposta ex abrupto. Ma permettimi di dire che, se questa maggioranza raggiungerà l'accordo, la riforma passerà perché ha i numeri per farlo. Non impone, certo, ma la sua superiorità numerica è una sorta di imposizione legalizzata, come è già accaduto con le varie leggi ad personam.

nadia scafidi 02.10.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

ma quanto scrivete "BEPPE for president" intendete "president del consiglio", o "president della repubblica" ?

Tg5, Tg4 e Studio Aperto hanno sostituito definitivamente l'uso di "presidente del consiglio", in favore di "premier". E "vice presidente del consiglio" viene tradotto "vice-premier".

L'Italia non è ancora un Premierato, nè una Repubblica Presidenziale, ma intanto ci alleniamo con i termini.
Qui che stiamo facendo? Volete Beppe Grillo presidente degli U.S.A. o che ?

Giulio D'Ambrosio 02.10.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto ciao a tutti e a Beppe in primis.
Sono uno di quelli che, come dire, è abbsatnza seccato di quest'ultimo maneggio che stanno facendo "quelli". Allo stesso tempo però mi sono fatto un'idea. Secondo me stanno facendo un gioco a due livelli: nel primo (di breve periodo) si vuole evitare che Berlusconi venga stracciato alle prossime elezioni (e questo tipo di giochi è l'unico che può fare uno come lui), nel secondo, con la storia dello sbarramento al 10% vogliono fare una cosa differente, cioè rifare la DC o un suo succedaneo. Infatti per rifare la DC occorrono tre cose
1) Distruggere Prodi
2) Distruggere Berlusconi
3) Avere un Parlamento eletto col proporzionale
Delle prime due una si verifica dopo le elezioni, giusto? Chi perde è un cadavere politico e l'altro lo si logora. Del resto, se il Cavaliere perde, dove pensate che vadano a finire i voti di FI? A Fini? Ma non scherziamo! A Bossi? Le matte risate! No, se li becca quasi tutti l'UDC che porta cosí il 20% circa, piú i voti di parte della Margherita ed ecco rifatta la Balena Bianca del XXI secolo, che col proporzionale ci va a carne e maccheroni!. Per questo motivo Casini insiste e maneggia cosí tanto e sarà difficile fargli cambiare idea. Non sono un tecnico dei regolamenti parlamentari per cui non so se il Pierfi nazionale (a proposito, se non ricordo male non era lui quello che fu fotografato sulla barca dei Caltagirone come mammina l'avava fatto?) abbia fatto pipí fuori dall'orinale, ma quello che conta è il disegno politico che c'è dietro. Se ci piace, bene! Altrimenti mandiamo 'sta mail o facciamo qualcosa!
P.S. Ho letto che alcuni di voi vorrebbero che Beppe si candidasse o qualcosa del genere (vi confesso però che non ho che alcuni post!). Personalmente l'idea non mi fa impazzire. Io vedo Beppe come la coscienza critica (o una delle coscienze critiche) di questa nazione e una coscienza critica svolge il suo ruolo piú utilmente fuori e non dentro i Palazzi del Potere.

Antonio Palmieri 02.10.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido il BEPPE FOR PRESIDENT perché non condivido la motivazione di base indice, secondo me, di quanto noi italiani non siamo abituati all'esercizo vero della democrazia e cioé quella di acclamare "salvatore della patria" chi dice chiaramente come stanno le cose in Italia.

O, meglio, in Italia pensiamo che basta saper parlare per saper fare, amanti come siamo dell'"ars oratoria" di ciceroniana memoria, piuttosto che della "pratica".

Premesso che ho una profonda stima per Beppe Grillo, ricordo che il signor Berluska ha convinto molti, moltissimi italiani affabulandoli con il suo "canto delle sirene" e molti continuano a credergli proprio per questa sua capacità oratoria, nonostante il calvario etico-economico cui ha sottoposto l'Italia.

Ma c'è di più: noi italiani, talmente siamo stati abituati a sentire menzogne, da dx ma anche da sx (per non parlare del vaticano...), che quando un personaggio pubblico dice la verità
andiamo in estasi sussultoria gridando alla venuta del messia!

Diamoci una calmata: Beppe Grillo, secondo me, nell'esprimere il suo punto di vista fa' delle denunce che, con la censura vigente, ben pochi avrebbero il coraggio di fare. Io le condivido ma non per questo lo andrei a votare.

Piuttosto manderei Fassino, Rutelli ecc.. da Grillo a prendere lezione di chiarezza e di coraggio.

nadia scafidi 02.10.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi tanto
e secondo voi
in quale coalizione dovrebbe
candidarsi
Beppe Grillo?!?!?!?

Carmine Elia 02.10.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Certo che va bene, magari
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT

Peppe Agnone 02.10.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

@ Nadia Scafidi

La legge che stanno per discutere presenta un aspetto che è stato presentato come probabile, e appunto per questo non ben delineato...Ma la partita si gioca tutta lì: è il PREMIO DI MAGGIORANZA, per rendere stabile (e forse inamovibile) la coalizione composta dai vari partiti che vinca le elezioni.

Roberto Sangiorgi Commentatore in marcia al V2day 02.10.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Rutigliani ha scritto:

>> Non mi sembra che si stia "imponendo" una legge già scritta

>> quello che denuncio è la tendenza di buona parte delle forze politiche in campo a sottrarsi al dibattito, deliberatamente e per partito preso

A me pare che le due affermazioni siano in contrasto.

Ti lamenti poi di questo:
>> Attualmente basta seguire un qualsiasi Tg per rendersi conto che i 2/3 dello spazio politico viene dedicato ai botta e risposta dei leaders politici che ammontano a quasi un quindicina!! E la stessa cosa accade nella quotidiana operatività di Parlamento e Governo

Ovvero c'e' troppo dibattito....

Ti consiglio di rileggere quello che scrivi.

Saluti.

Giulio D'Ambrosio 02.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

I CONTI ELETTORALI NON TORNANO

Perché vogliono cambiare la legge elettorale dicendo (vedi Storace a Fassino proprio oggi) che, con questa loro riforma, chi prenderà più voti avrà più seggi, se già col sistema vigente chi ha vinto (e sono proprio "loro") ha una maggioranza di seggi come mai nella storia della ns repubblica? Cosa vogliono ottenere, il controllo totale del Parlamento proprio come ai tempi della legge Acerbo che regalò a Mussolini & C. i 2/3 dei seggi?

Se così non fosse, quale sarebbe allora la differenza tra l'attuale sistema maggioritario (che implica già un "premio di maggioranza") e la riforma che vogliono imporre?

D'altra parte, come detto al Tg3 di ieri sera, se la riforma passasse, stante agli attuali sondaggi, come mai il centrosinistra con il 50,5% dei voti avrebbe meno seggi (260 circa) del centrodestra che ne acquisirebbe oltre 300 avendo solo il 47% dei voti?!?

PER FAVORE QUALCUNO MI DIA DELLE RISPOSTE

nadia scafidi 02.10.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

@ Antonio Rutigliano:

le informazioni te le ho date nel post precedente...Casini non ha rispettato il regolamento della camera. Approfondisci facendo qualche ricerca.

Saluti.

Giulio D'Ambrosio 02.10.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

LAUTREAMONT.
D'ACCORDO,VENGO AL TUO RAGIONAMENTO,SIAMO TANTI IGNORANTONI CHE CRITICANO L'ONESTO LAVORO DI QUEI POVERI UOMINI(UNO IN PARTICOLARE)CHE CI GOVERNANO.
ALLORA TU,CHE TI RENDI CONTO CHE NOI SIAMO SUPERFICIALI E PREVENUTI,PROVA AD ARGOMENTARE PIU'IN PROFONDITA'
(PER QUEL CHE RIGUARDA ALCUNE DELLE ACCUSE BOLSCEVICHE PIU'DIFFUSE,CHE SO,CONDONO EDILIZIO,LEGGE SALVATIZIO O SALVACAIO,LEGGE ELETTORALE SALVA....)IN MODO CHE NOI MATURIAMO
E LA SMETTIAMO DI DIRE CHE STANNO SMONTANDO,CHE SO,LO STATO SOCIALE.

ROBERTO COSTANTINI 02.10.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

1. Si prenda un po' di Uomo Qualunque;
2. Lo si mischi con un po' di alcool e Farina;
3. Si misceli in parti uguali il vecchio MSI e il girotondismo, con Giacobinismo (Marca Scalfari) e misticismo dannunziano.
4. Si metta a cuocere a fuoco lento...

Considerazione finale: non è che è più facile criticare, fare i peronisti etc., mentre poi a governare è un'altra cosa?

Paolo di lautreamont 02.10.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, E' UN PO DI TEMPO CHE MI SONO INTERESSATO A TE E ALLE COSE CHE DICI.QUESTO NON FA ALTRO CHE FARMI PENSARE E RIPENSARE ARRIVANDO A UNA CONCLUSIONE:SIAMO ALLA DERIVA E AIME' Cè SOLO UNA SPERANZA ANCORA, UN ULTIMO BAGLIORE LONTANO CHE POTREBBE SALVARE QUESTA EX DEMOCRAZIA, QUESTA NAZIONE DI POVERTA' IMMEZZO ALL'OPULENZA,QUESTA REPUBBLICA DELLE BANANE CHE HA COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, IL PIù RICCO DELLA NAZIONE.SIAMO IN UNO STATO DI CONTRADIZIONI, DI SQUILIBRI , INGIUSTIZIE.IL VERBO RUBARE E' INCARNATO NELLA CLASSE POLITICA E COME DICI SEMPRE ANCHE TU SI VA DAL PEGGIORE AL MENO PEGGIO.NON CI SONO IDEE, SOLO CRITICHE O IDEE STRAMPALATE.CI VUOLE UNA VENTATA DI FRESCHEZZA, DI NUOVE IDEE, UN NUOVO MODO DI PENSARE E UN PIZZICO DI FANTASIA.QUESTE QUALITA' LE VEDO IN TE.SONO SICURO CHE L'ITALIA RINASCEREBBE CON UN UOMO COME TE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.SARESTI COME MANNA DAL CIELO IN UN PERIODO COME QUESTO CHE DEVE SOLO FARCI RAGIONARE E UN PO VERGOGNARE.HO VOTATO BERLUSCONI 5 ANNI FA E COME TANTI ALTRI SONO STATO CONTAGIATO DALLA SUA PROPAGANDA STILE FASCISTA CON I MEZZI DI INFORMAZIONE.TI PREGO CACCIA VIA QUELL'UOMO.SOLO TU PUOI FARLO!! PENSACI E SE DECIDI DI SI , TI MANDO UN GRANDE IN BOCCA AL LUPO!
RICCARDO

riccardo lago 02.10.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!!!!!!!!!

riccardo lago 02.10.05 14:16| 
 |
Rispondi al commento

STO VEDENDO IN TIVU BONDI,CALDEROLI,LA RUSSA.
PENSO CHE SE SI ANDAVA AL CIRCOLO DEL MIO PAESE,TRA GRAPPINI,BIANCHI E BIRRONI VARI E
PRENDEVAMO 3 VECCHIETTI A CASO IN UN TARDO ORARIO,MI SA CHE TROVAVAMO GENTE PIU'LUCIDA.
MA CI FANNO O CI SONO??

ROBERTO COSTANTINI 02.10.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

AMIGOS DEL BLOG, TRATEMOS DE ORGANIZARNOS CON BEPPE A LA CABEZA PARA MARCHAR SOBRE ROMA EL 8 DE OCTUBRE, PARA DECIR NO A ESTE GOBIERNO, QUE TIENE EN SUS MANOS UN GOLPE DE ESTADO, Y UN CAGAZO A PERDER LAS ELECCIONES QUE NO SE INMAGINAN.-

UN ABRAZO EL LOPEZ

Herman Lopez 02.10.05 12:22| 
 |
Rispondi al commento

TODOS A ROMA!!!! SABADO 08 DE OCTUBRE, PARA DECIR NO A ESTE GOLPE DE ESTADO QUE SE ESTAN INVENTANDO.-

Herman Lopez 02.10.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

GIOVANE INCENSURATO UCCISO A PALERMO, TRA LA FOLLA DI COETANEI
Giovanni De Luca, 20 anni, e' stato freddato con quattro colpi di pistola. Gli spari sono stati sentiti da tanti, ma non ci sarebbero testimoni oculari.
PENSATE ABBIAMO UN OMICIDIO TRA LA FOLLA, MA NON CI SONO TESTIMONI OCULARI
che giornalismo di merda che abbiamo in Italia,
anche ANSA sta diventando sempre più scadente

fabio dimmi 02.10.05 11:51| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE NON MI PUOI DIRE CHE OGGI L'ITALIA E' AL 47 POSTO E NEL 2001 ERA AL 21 POSTO, QUESTO E' SCORRETTO.
VUOI PARAGONARE IL PERIODO DI GOVERNO DELLA SINISTRA CON UN PIL CHE VIAGGIAVA AL 3% SENZA CATASTROVI VARIE (11/9 CIRIO PARMALAT ECC.)
CON I CINQUE ANNI APPENA PASSATI DOVE E' SUCCESSO DI TUTTO.
MI DELUDI SE PARLI COSI MI SEMBRA SENTIRE PARLARE QUEL MAGNACCIONE DI violante CHE L'ALTRA SERA A PORTA PORTA HA DETTO CHE LA SFORTUNA E UN PROBLEMA DI CHI CE L'HA......
I PARAGONI VANNO FATTI A PARITA' DI SITUAZIONE SE PERMETTI
IO QUESTO GOVERNO LO CONDANNO MA NON DICO CHE I CIMUNISTI NEI 5 ANNI PRIMA HANNO FATTO MEGLIO E' TROPPO SCORRETTO PARLARE COSI

Postato da: GIOVANNI ARANNI il 02.10.05 09:44

Scusa ma non sono d'accordo con te! La paritá di situazione tra il governo italiano dei "comunisti" e quello di oggi non ci potrá mai essere. E se l'Italia in questi anni ha perso competitivitá rispetto ad altri paesi Europei non penso dipenda dal caso Parmalat. Eppoi l'11/09 secondo te non ha avuto nessuna ripercussione sugli altri paesi Europei? Solo ne ha risentito l'Italia? Mah!
Mi lasci qualche dubbio.

Alessandro Vio 02.10.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

fatto!
basta poco che ce vo?
ma tu...che fai...ti candidi?
io continuo a romperti,mica m'arrendo sai?
dante

dante b. colavecchi 02.10.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Per Paolo Liguori:
Hai fatto un fascio dei problemi del ns. paese, con un intervento “ad effetto”, ma sostanzialmente di scarso pregio per la discussione in corso.
Il nostro paese ha molti problemi come tu sommariamente evidenzi, ma qui si stava parlando di riforma elettorale, argomento che può apparire secondario ad altre priorità, ma che al contrario riveste un’importanza strategica per la futura governibilità e stabilità del Paese, come è altresì dimostrato dal fatto che molti partecipano, anche su questo blog, alla discussione sul tema.
Anzi è proprio in virtù di urgenze più immediate che il dibattito sulla riforma elettorale si trova ad essere aperto solo a fine legislatura, come sta capitando adesso e come è capitato quasi sempre in passato in Italia e non solo in Italia
Attualmente basta seguire un qualsiasi Tg per rendersi conto che i 2/3 dello spazio politico viene dedicato ai botta e risposta dei leaders politici che ammontano a quasi un quindicina!! E la stessa cosa accade nella quotidiana operatività di Parlamento e Governo…. con buona pace di tutti quei problemi cui facevi cenno che dovrebbero meritare soluzioni chiare e tempestive.
Immagina che difficoltà ha un presidente del Consiglio o un Ministro della Repubblica a prendere decisioni o addirittura a mantenersi in piedi (Vedi governo Prodi della scorsa legislatura).Bisogna liberare la politica dalla rappresentazione di se stessa, da quel teatrino quotidiano, che assorbe tempo e risorse alla risoluzione dei numerosi problemi che tutti conosciamo.

A Giulio D'Ambrosio sarei molto grato se mi fornisse le informazioni che mi mancano
A Roberto Sangiorgi: sono anch’io in disaccordo con un ritorno al proporzionale sostanzialmente per le stesse ragioni da te addotte e per altre ancora basate sull’inidoneità del proporzionale a garantire equilibrio e stabilità; quello che denuncio è la tendenza di buona parte delle forze politiche in campo a sottrarsi al dibattito, deliberatamente e per partito preso.

Antonio Rutigliano 02.10.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Sul fatto di licenziare uno o l'altro deputato, farei fatica a scegliere....
Sono tanti, troppi, e troppo costosi, quale ne sia l'ormai, molto sbiadito, colore.

Ma forse sono anche più folto e "costoso" l'esercito di funzionari, porta borse,segretarie, usceri, autisti ecc.ecc. che ballano intorno a costo aunnuo ed orario medio che sarebbe utile riusciste a trovare e reclamizzare ad alta voce.

E questo vale anche per le Regioni e poi per la Provicie e poi nei Comuni e in tutte le istituzioni in compagnia cantando....

Ad esempio, me risulterebbe che anche il rapporto numerico di insegnanti,di magistrati e di medici per cittadino italiano sia tra i piu alti d'Europa....
Tutti utili, per carità, ma producono servizi mentre la ricchezza di una nazione proviene da chi produce.
Grazie per avermi letto. Saluti, con stima, Mario Giavani

Mario Giavani 02.10.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori