Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

New Orleans - Baghdad


militare.jpg
Fonte: www.nola.com

New Orleans, i militari nelle strade difendono la proprietà dalle persone sopravvissute.
Baghdad, i militari nelle strade difendono gli interessi americani.
Le immagini di Baghdad e di New Orleans sono uguali.
Cambiano solo le persone, neri negli Stati Uniti, medio orientali in Iraq, i bianchi non ci sono mai.
Sembra che il controllo pubblico a New Orleans non sia stato possibile da subito perchè una gran parte di militari era in Iraq.
Faccio fatica a capire, i militari a cosa servono?
Alla difesa della proprietà privata, anche di quella che non ci appartiene?
O a difendere le persone?

Bush chiede un'inchiesta.
Da anni si sapeva che sarebbe potuto succedere questo disastro.
Chi non ha firmato a Kyoto, chi non ha fatto nulla per l'ambiente?
A cosa serve un'inchiesta?
Forse si metterà sotto processo da solo.

E poi, quelle persone stipate dentro uno stadio, non so perchè, non c'entrerà nulla, ma mi ricordano gli stadi di Pinochet.
Da chi dobbiamo difenderci? Chi è il nemico?
Il grottesco sarà che il Pil negli Stati Uniti salirà e tutti gli americani saranno leggermente più ricchi.

7 Set 2005, 11:10 | Scrivi | Commenti (1338) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

State guardando il CHiccone su Matrix questa sera??

Laura Pestarino Commentatore certificato 09.01.08 00:35| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

IRAQ : STATISTICHE NASCOSTE. PERCHE? SI PARLA DELLA BALLA DEL FOSFORO MA PERCHE' NON DI TUTTO IL RESTO CHE E' REALE?

Sapevate che 47 paesi hanno ambasciate aperte in Iraq. Sapevate che il governo Iracheno impiega circa 1.2 milioni di Iracheni ad oggi? Sapevate che piu' di 3100 scuole sono state completamente ristrutturate, altre 364 sono in fase di ristrutturazione e 263 sono in costruzione ex-novo? Sapevate che la struttura dell'istruzione consiste di 20 universita', 46 isitituti superiori o collegi e ben 4 centri di ricerca che stanno attualmente operando? Sapevate che 25 studenti Iracheni sono dal Gennaio 2005 in USA con il programma Fulbright? Sapevate che la Marina Irachena e' operativa? Hanno 5 navi di pattuglia da 30 metri e 34 imbarcazioni piu' piccole ed un reggimento di fanteria navale?Sapevate che l’Aviazione Irachena consiste di 3 squadroni operativi che includono 9 aerei di ricognizione e 3 C-130 da trsporto ( completamente sotto controllo Iracheno ) e che operano giorno e notte e aggiungeranno a breve almeno 20 elicotteri? Sapevate che l’Iraq ha un’unita’ di anti-terrorismo ed un battaglione di “commando”?
Sapevate che la polizia Irachena ha piu’ di 55,000 agenti completamente istruiti ed equipaggiati? Ssapevate che ci sono 5 accademie di Polizia con oltre 3500 agenti ogni 2 mesi? Sapevate che ci sono oltre 1100 progetti di ricostruzione ad oggi in Iraq? Includono appunto le 364+263 scuole, 67 cliniche pubbliche, 15 ospedali, 83 stazioni per treni, 22 complessi petroliferi, 93 complessi per l’acqua ed acquedotti e 69 centrali elettriche? Sapevate che il 96% dei bambini Iracheni sotto I 5 anni hanno ricevuto le prime serie di vaccinazioni? Sapevate che 4.3 milioni di bambini Iracheni sono stati iscritti nella scuola dell’obbligo a meta’ ottobre? Sapevate che ci sono almeno 1,2 milioni di telefonini cellulari in Iraq e l’uso del telefono e’ cresciuto del 150%? Sapevate che l’Iraq ha ha un’informazione indipendente che consiste di 75 stazioni radio...

Riccardo Scamarcio 29.11.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

si sa che i dittatori piccoli o grandi sono sempre stati un po' vili..ma il cavaliere oltre che poco coraggioso e' anche bugiardo :afferla,a proposito del ciagate che "piu' volte ha tentato di convincere bush(la buffonata...!)di non fare la guerra contro quel povero irak sfortunatamente ricco solo di petrolio.ma se e' stato il PRIMO a correre dal georges a firmare il famoso infame accordo??????!!!!!ma stiamo scherzando? ecco ,io vivo in francia ed in fondo la televisione ed i giornali il cavaliere proprio lo ignorano ,ma se vivessi in italia penso mi verrebbe il morbillo a dover anche sentire le sue "spiegazioni" !!!!si sono fatti tutti gli affaracci loro "uccidendo legalmente"i poveri irakeni!roba da corte marziale

marina macorini yaouanc 29.10.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

@Gisberto Colombo il 28.09.05 23:23

Hai ragione da vendere:guarda qui!

http://www.kelebekler.com/occ/praxis01.htm

Buona serata!

Claudio Girometti 05.10.05 19:01| 
 |
Rispondi al commento

IL MIGLIORE AMICO DELLA COALIZIONE E’ IL TERRORISMO FALSAMENTE ATTRIBUITO AGLI ALTRI
Recentemente la polizia irachena ha catturato due terroristi che avevano una automobile piena di esplosivi. Vi sorprenderebbe sapere che si trattava di appartenenti alle Forze Speciali Inglesi ?

MATT HUTAFF
La storia sembra sorprendente, quasi fantastica.
Un’automobile che corre nella periferia di una città assediata apre il fuoco contro un posto di controllo della polizia, uccidendo un poliziotto. La polizia la insegue e alla fine cattura gli occupanti, scoprendo che la macchina era piena di esplosivi, destinati sicuramente a qualche azione terroristica. Come se non bastasse ecco che, dopo che i colpevoli erano stati messi in prigione, arrivano i loro amici per liberarli, i quali non esistano ad abbattere le mura della prigione e a dare fuoco a tutto. Nella confusione che ne è segue fuggono anche altri 150 prigionieri.

Incredibile, non è vero? Eppure questa storia è vera, ed è accaduta a Bassora, nella parte sud. A seguito di quanto è successo sono scoppiate altre violenze… ma non per le ragioni che possiamo pensare.

Il fatto è che gli occupanti della macchina carica di esplosivo non erano membri di un gruppo terroristico, no, si trattava di componenti delle Forze Speciali Inglesi. I loro soccorritori? Soldati inglesi a bordo dei loro carri armati.

Proprio così. Due soldati inglesi, travestiti da arabi, nel tentativo di sfuggire all’ arresto, hanno ucciso un poliziotto iracheno. Quando poi la gente di Bassora si è rifiutata, a buon diritto, di restituire i responsabili agli inglesi, questi ultimi, per “mandato” della Coalizione, hanno inviato i propri uomini a liberali con la forza, facendo fuggire così anche altri 100 e più prigionieri.

Ma non dovremmo conquistare i cuori e le anime degli iracheni?

gisberto colombo 28.09.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI SONO LE 75.000 SACCHE NERE?

DI LYNN LANDES
Aumentano gli interrogativi sulla conta dei morti a seguito dell’uragano Katrina. Le stime per adesso sono ben sotto i 10.000 con un costo di vite umane attualmente a 648 per Louisiana, Mississippi, e Florida. Allora, perchè l’amministrazione Bush ha ordinato 75.000 sacche nere? Inoltre, altre cose non tornano. Per prima cosa, perchè la FEMA ha contattato un crematorio locale; come può la gente identificare i propri cari se ne rimarrà solo cenere? Perchè la FEMA ha rifiutato lo sforzo dei volontari delle pompe funebri? Perchè i funzionari del governo federale cercano di impedire ai giornalisti di descrivere gli sforzi per il recupero dei corpi? Perchè i funzionari del governo federale hanno assunto mercenari a New Orleans?
Non abbiamo abbastanza volontari, polizia ed esercito negli Stati Uniti per fare tutto quello di cui c’è bisogno? Cosa sta accadendo veramente


http://www.comedonchisciotte.org/site/index.php?newlang=italian

Nicola cellamare 23.09.05 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ieri sera ero lì fra tanta gente ad ascoltarti (festa dell'unità)SEI UN MITO!!!!!!!
ce ne fossero persone come te.............
Resta così.
A presto

mimma moro 19.09.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

grazie .
vorrei dire grazie a tutti i ns.politici che ci fanno vivere momenti unici.
alcuni esempidi civilta italiana .
nel 2005 abbiamo ancora le prostitute x strada
senza controlli medici (ma l'aids oggi non e + un problema)e in mano al raket della malavita
giro d'affari circa 7.000.000.000.mld di euro l'anno.
sostanze stupefacenti.
e piu facile trovare un grammo di cocaina x strada che un filone di pane toscano dal panettiere.
in olanda (che sono tutti scemi)
con la tollerenza delle sostanze stupefacenti leggere (cannabis hascis ecc)
sono il paese europeo con il minor numero di tossicodipendenze d'europa .(e poi l'alcool non fa piu male?) giro d'affari x la malavita euro indecifrabile........ps in albania gente non c'e piu sono tutti qui sara'un caso.
energia:w l'oro nero che ci fa vivere + liberi

ma il sole il vento l'acqua non danno energia?
e forse non fa male......
civilta: l'italia e una nazione fondata sul lavoro ,ma come mai oggi si lavora sempre d+ e si guadagna di meno?forse xche i ns cari se magnano tutto mah.....
cari ns fedeli politici oggi vi chiediamo un ulteriore sacrificio qualunque sia il vs.credo rosso o nero cattolico o laico dx o sx
per favore alle prossime elezioni portate via i coglioni visto che i ns li avete gia triturate x bene.

antonio noris 19.09.05 13:28| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PIANGERCI ADDOSSO, BISOGNA ESSERE PROPOSITIVI!!!

PROPOSTA AI LETTORI E A BEPPE GRILLO:

ACQUISTIAMO UNA MONGOLFIERA (O DIRIGIBILE) E LA MANDIAMO IN GIRO PER L'ITALIA CON STRISCIONI INFORMATIVI E VOLANTINI DEL BLOG!!!

Vincenzo Lucchese 19.09.05 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti a leggere questo articolo sull'uscita dalla dicotomia dx-sx di Costanzo Preve. In merito al commento su di esso espresso da @Giorgio Delle Pertiche, invito ognuno personalmente a valutarne la pertinenza.

http://it.geocities.com/socialismoeliberazione/prevedxsx.html

Saluti

Claudio Girometti 19.09.05 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Beppe Grillo,

Le voglio dire due Cose. La Prima è su Stanca. Il Ministro dell'Innovazione - quand'anche attaccabile dalla Sua critica - lecito - è una persona di primo livello e molto competente. Le libertà sono in relazione ai fondi disposti. Il ministro Stanca ha fatto molto bene. Forse uno dei pochi del Governo Berlusconi.
La seconda è: ha mai sentito i Cantori di Carpino?

Cordiali Saluti
Giovanni Gambino

giovanni gambino 18.09.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

A questo indirizzo
http://www.confappi.it/confappi/news.asp
si spiega come/perche' in Italia gas e luce si pagano di piu'.

Saluti
G. Sansa

Gregorio Sansa 18.09.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve, certo che ti scrive proprio tanta gente, non si riescono a leggere tutti i commenti, quindi spero mi perdonerete se mi ripeto.
Qualche giorno dopo il disastro a New Orleans ho notato che in tutte le riprese non comparivano mai "scampati" bianchi, che cercavano di sopravvivere o fuggire, che cercavano di rimettere insieme i pezzi della loro vita, e a quel punto un pensiero mi ha attraversato la mente: non è che BUSH SE NE E' FREGATO perchè in realtà New Orleans (lo sanno tutti, ma spesso uno se ne dimentica) è una CITTA' "NERA", nel senso di popolata al 80% da neri?? Quando ho osato esprimere quasto pensiero ad alta voce sono stata guardata come una pazza. "Chi sarebbe così pazzo da lasciare morire deliberatamente\privare della casa tutta quella gente?" mi sono sentita dire. Beh, io una risposta me la sono data "chi sarebbe così pazzo da scatenare una guerra cercando armi di massa che non esistono, mandando a morire migliaia di ragazzi, la maggior parte dei quali si è aruolata per questioni economiche??"...NON AGGIUNGO ALTRO!

Anna Fer 17.09.05 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho 80 anni e sono disabile e il p.c. è un regalo di amici che vogliono che stia a contatto col mondo. Ti ho sempre seguito sin dagli inizi. Ho visto Fahrenheit 9/11. Nonostante a 17 anni ero partigiano in Val Formazza e ne ho viste di tutti i colori, questo film mi ha profondamente scioccato. Te lo immagini il fratello di Bil Laden a cena da Bush alla Casa Bianca, come consigliere e socio nel Carslile Group 2 giorni dopo l'11 settembre??? Non si fanno cortei per le centinaia di migliaia di iracheni e afghani morti? La mafia in confronto sono dei gentiluomini. Scusa se non ti invio soldi ma sono pensionato. Un abbraccio, Adriano.

adriano landini 17.09.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Girometti
Ti ho già risposto di la e si vede l'ideologia amlsana che segui cosa ti fa dire:

"i terroristi iraqueni fanno bene a uccidere gli iraqueni con attentati terroristici"
In fin dei conti:
365giorni per 100 morti al giorno=36500morti
365giorni per 50 morti al giorno=18250morti.
La guerra in iraq va avanti da + di un anno e muoiono per attacchi bomba ogni giorno civili iraqueni e siamo arrivati a quota 25000.
E tu dici che è giusto? che ne hanno tutto il diritto? ma per piacere.
D'altra parte non me ne stupisco se mi presenti un testo che idolatra la cambogia dei kmer rossi del 1975 e vede nella sola ascesa di pol pot il problema delle stragi di civili cambogiani. In fin dei conti Pol Pot non era un prodotto dei kmer rossi. Vero?!

giorgio delle pertiche 16.09.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

@Giorgio Delle Pertiche

..un piccolo suggerimento di lettura: un articolo sull'uscita dalla dicotomia dx-sx di Costanzo Preve.

http://it.geocities.com/socialismoeliberazione/prevedxsx.html

Claudio Girometti 15.09.05 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma i rapporti di popolazione di animali nel sistema natura sono ben determinati da equilibri basati su predatori e prede (e l'uomo da anni oramai non è + preda).
15 miliardi di animali uomo è un rapporto assurdo per l'equilibrio del sistema, ma propagandisticamente (o politicamente) è accettabile.
Dovreste osservare + gli studi degli utilitaristi che di consumisti o comunisti.

Duccio Ivo Platone
Faranno come hanno fatto con lo tsunami: niente e tutto.
niente di ciò che si poteva fare poichè oramai era troppo tardi
e tutto ciò che serve per ricominciare e sostenere chi è stato colpito.

maus mastro
Negli anni 80 se non ricordo male una diga olandese cedette. si alluviono buona parte delle terre...spostarono i sopravvissuti, ricostruirono la diga, bonificarono con i mulini a vento irrorarono con acqua pulita per togliere il sale e ripartirono a ricostruire. La differenza lì è che tutte le terre sotto il livello del mare sono terre della corona date in concessione ai cittadini...insomma il danno lo pago il sovrano.
Ma tutto sommato hai ragione pur di dare contro agli americani o a bush val bene prendere ad esempio altre digrazie.

saluti

giorgio delle pertiche 14.09.05 11:10| 
 |
Rispondi al commento

X Michele Morini
Chi dice che se anche i popoli poveri avessero da mangiare non ce ne sarebbe abbastanza per noi diffonde paranoia gratuita, oggi ci sono metodi di produzione agricole avanzate e si buttano via grandi quantità di prodotti alimentari, sicuramente ci sarebbero risorse anche per più di 9milardi di persone..ma anche per piu di 12 miliardi!

Quelle tecniche di produzone avanzata si basano su fertilizanti e pesticidi derivati dal petrolio.
Non è così semplice la definizione, poichè il cibo per determinate regioni andrebbe trasportato visti le evidenti problematiche (basti pensare alle regioni desertiche).
Inoltre anche se esistesse una dipendenza lineare fra persone e cibo energie richieste, ci sarebbe una variazione dello stato naturale di Gaia non da poco (anche sono per far campi per sfamare la gente).

3) intanto l'uso del pc per scaricare un file di 700Mb in 15 ore quanto inquinamento produce?

4) quindi come ti diverti?

5) gli scienziati hanno + occhio per l'ecologia di quanto la gente creda...casomai gli economisti hanno + occhio all'economia che al profitto, ma anche qui non è una tesi del tutto ovvia.

1-6) Cambiando fonti energetiche, cominciando a utilizzare fonti energetiche a emissioni zero le cose potrebbero cambiare molto.

E questo è il pregiudizio della gente, crede che esistano vie diverse per la produzione del medesimo bene, poichè esistono le tecnologie pulite (come dire che l'entropia e sei consumista o comunista cambiasse poichè il desiderio dell'uomo di ben per vivere al mondo ed essere predatore e non preda cambiasse).
Ma in realtà il pulito non è mastro lindo, ma è diversificazione dei residui e delle energie consumate. In altre parole: non c'è ancora un cavolo di pulito, tranne l'annullamento della richiesta di beni, che corrisponde a vivere come gli animali fanno in natura.

giorgio delle pertiche 14.09.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

@Leonardo Migliarini

Statistiche interessanti: sapresti indicarmi qualche fonte raggiungibile via internet (o qualche libro, insomma)? Vorrei approfondire..

Grazie anticipatamente!

Claudio Girometti 14.09.05 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno dei 3999 di Oristano. Complimenti per lo spettacolo.Vorrei fare alcune precisazioni:
1. Il presidente Soru, e' sui nostri giornali, ha portato con un elicottero dei CC alcuni immobiliaristi della Pirelli nelle zone di Arbus per eventuale compravendita.

2. Non e' vero che , almeno da noi, i ginecologi eseguono Tagli cesarei perche' guadagnano di piu' ma perche' le responsabilita' medico legali nei loro confronti li costringono al minimo accenno di sofferenza fetale ad intervenire. Tutto questo perche' le assicurazioni non li vogliono piu' assicurare e perche'le denunce fioccano. Alcuni hanno intestato tutto ai familari per evitare di finire sul lastrico.
per fare un esempio: un mio collega e' stato querelato perche' il bambino che aveva fatto nascere era a scuola iperattivo e questo secondo lo psicologo era dovuto al parto.
Grazie per la soglia di attenzione che ci inoculi
Alla prossima.

Andrea Gasperini 14.09.05 09:04| 
 |
Rispondi al commento

In seguito all'attacco al World Trade Center, gli USA di George Walker Bush attaccavano prima l'Afghanistan poi l'Iraq. Adesso, dopo il disastro di New Orleans, mi sto chiedendo quale colpevole da bombardare troverà il passeggiatore texano: Gaia, ma certo è lei la colpevole del disastro. Gaia possiede armi di distruzione di massa ed è il più grande contenitore di petrolio "nel mondo": quindi uno stato canaglia! Speriamo che qualcuno gli spieghi chi è Gaia prima che, deluso per non averla trovata sull'atlante geografico, ci faccia saltare tutti per aria.

Duccio Ivo Platone 14.09.05 03:00| 
 |
Rispondi al commento


@ Michele Morini e Giorgio delle Pertiche

I demografi attuali stimano che sulla terra ci sia spazio sufficiente per stare, bene, in 15 miliardi_

Sul far decidere qualcosa agli Scienziati avrei molti dubbi - meglio usare bene le tecnologie, biocottare quelle dannose e chiedere ad alta voce, e lottare perché ci facciano decidere a noi - se ci fate caso, anche dallo studio di questo Blog, che però è di parte, i deficienti sembrano in minoranza - basterebbe levare il potere agli oligarchi_

Io vivo in Cile e recentemente ho seguito il corso di un Profe marxista_ Qua c'è gente che davvero si sta mettendo a fare un po' di conti, perché sono convinti che distribuendo il valore dei prodotti fra tutti gli abitanti della Terra, e facendo lavorare tutte le persone abili per 10 ore a settimana, le risorse ormai basterebbero per tutti, e in abbondanza_
Su questo ho letto oggi di una riunione fatta ad Helsinki, organizzata dal Governo Finlandese, per pensare in modo diverso_ Naturalmente non si sono messi d'accordo su nulla, ma era solo la prima_

Varrebbe la pena fare una Rivoluzione per lavorare 2 ore al giorno?

Que les vaya bien_

Leonardo Migliarini 13.09.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Guardando le odierne immagini di New Orleans non riesco a capire perchè sia deserta anche dove non è arrivata l'acqua.
Dove le finestre sono integre ma le strade sono desolate.
Non è forse da lì che vorrebbero ricominciare.
Migliaia di cittadini americani trasformati in migliaia di problemi, da nascondere, da non mostrare.
Strappati a forza dalle loro case
per il loro bene.
Parlano di metalli pesanti,di sostanze tossiche
l'unico problema secondo me sono i cadaveri, centinaia, forse migliaia di cadaveri che affioreranno al ritirarsi delle acque, offrirebbero uno spettacolo raccapricciante di quella che è la vera misura di questa tragedia.
Continuano a parlare di 2/300 morti.
Ma hanno inviato 25000 body-bags.
Come per le bare dei marines cercheranno di far vedere il meno possibile.
Mi piacerebbe sentire l'opinione di qualche olandese al riguardo visto che loro c'hanno un intero stato sotto il livello del mare.
Ricostruire altrove.AHHH!!!
Piuttosto che ammettere un'incapacità
un'errata valutazione dei pericoli,
una totale disorganizzazione dei soccorsi.
Piuttosto che mostrare al mondo intero cosa è davvero successo a New Orleans
la cancelleranno
e con la città cancelleranno la vita dei suoi sopravvissuti,le loro case, i loro ricordi.
E Bush farà un bel discorso
BLABLABLA LA SICUREZZA DEI CITTADINI AMERICANI BLABLABLA
La ricostruiranno altrove e la chiameranno
BRAND NEW ORLEANS oppure NEWNEW ORLEANS.
Naturalmente l'appalto andrà alla LockHeed Martin.
Ah un'altra bella ricostruzione...

GOD LESS AMERICA.

Ah una curiosità
nel 1954 un francese si laureò con una tesi su
L'inondazione di New Orleans
quel francese era Jacques Chirac
Questo per dire che erano 50 anni che si conoscevano i pericoli di quella zona.
Semplicemente l'amministrazione Bush ha altre priorità.
Altro che sicurezza dei cittadini americani.
TERRORE MORTE DISTRUZIONEEEEEEEEEEEEEE

maus mastro 13.09.05 00:06| 
 |
Rispondi al commento

@ giorgio delle pertiche il 10.09.05 22:09

mie risposte:

1) Dipende cosa intendi come progresso...se intendi che i popoli del terzo mondo diventino come noi....beh ti rispondo in un passaggio più sotto.

2) se si mettessero tutti gli abitanti della terra in piedi gli uni vicino a gli altri un pò pigiati senza lasciare spazi, tutta la popolazione terrestre potrebbe stare su una superficie pari alla sardegna. Abbiamo idea di essere tanto numerosi da occupare tutto il pianeta ma non è così. Chi dice che se anche i popoli poveri avessero da mangiare non ce ne sarebbe abbastanza per noi diffonde paranoia gratuita, oggi ci sono metodi di produzione agricole avanzate e si buttano via grandi quantità di prodotti alimentari, sicuramente ci sarebbero risorse anche per più di 9milardi di persone..ma anche per piu di 12 miliardi! (dal "mattino dei maghi)

3) Meglio informarsi il più possibile su quello che si compra, se è possibile evitando marchi che facciano uso di moderni schiavi e mano d'opra infantile, se abbiamo in casa inconsapevolmente qualche pc prodotto a quel modo non c'è miglior uso redentorio che utilizzarlo per combattere quella stessa imprenditoria infame che li ha prodotti.

4) blog internet lo metti fra i beni essenziali ? :)

5) Preferirei che decidessero i più adatti a farlo, gli scienziati, istituendo un vero organo con poteri esecutivi presieduto da un direttorio scientifico che possa agire sull'ambiente al di sopra degli interessi economici. l'ecologia non può essere sottomessa all'economia(per naturali ragioni gerarchiche..)

1)/6) La forma di vita del capitalismo consumista, se si sviluppasse su scala planetaria, condurrebbe rapidamente al suicidio dell'umanità e all'annullamento della vita sulla terra, per la scomparsa delle condizioni di abitabilità su di essa.
Cambiando fonti energetiche, cominciando a utilizzare fonti energetiche a emissioni zero le cose potrebbero cambiare molto.

Michele Morini 12.09.05 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiegate una cosa?
1)Ma far progredire una nazione del terzo mondo o sottosciluppata ecologicamente è un bene o un male?
2) siamo attualmente in 6 miliardi. Ebbene abbiamo la bacchetta magica, eliminiamo tutti contrasti interpersonali fra uomini e dividiamo in maniera equa gli alimenti e le risorse: bastano? o dobbiamo profondamente considerare un aumento dei consumi? (entro il 2050 sarermo 9 miliardi a significare la progressione aritmetica..le richieste seguono una progressione geometrica)
3) ma non siamo tutti ipocriti? ora io non so a cosa sia alimentato il vostro computer o con cosa sia fatto...ma ho anche il vago dubbio che il mio arrivi da taiwan dove qialche volta sfruttano i bambini e sottopagano i lavoratori. voi che ne pensate?
4) Ma voi come vi divertite? come staccate dai beni essenziali (mangiare dormire lavoro...blog-internet)?
5)Chi preferireste che decidesse sulla questione ambientale? Asia africa europa (l'america no...hehehe) le persone...i disinformatori che credono esistano forme di energia infinite ma che non riescono a dimostrarle...chi è che deve decidere? il piccolo con una visione limitata o chi altri?
6) "il modello di sviluppo attuale è un suicidio!"
o per caso l'uomo è un suicidio? cambia se si consuma energia da una fonte o da un'altra secondo voi? (vi faccio notare che ciò da adito al moto perpetuo se si risponde si).

ecc...

Per ora mi fermo qui. Son pieno di dubbi su tutti i fronti. Credo anche che molti trascurino le recenti scoperte...ma d'altra parte gli studiosi son sempre poco considerati nella civiltà umana, anche quando si usano le loro scoperte

saluti

giorgio delle pertiche 12.09.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

signori miei,
negli ultimi anni non si usa più dire "terzo mondo"...ma "paesi in via di sviluppo".

ma per gli Stati Uniti credo possiamo riesumare una definizione che forse è diventata obsoleta solo per il bene della compostezza in TV quando si parlava di quei paesi del mondo n°3.

Forse era tropo sconfortante dichiarare l'esistenza di un terzo mondo....perchè allora voleva dire che c'era un secondo mondo e un primo che rendevano il terzo mondo sempre più lontano.

Ora invece si dice paesi in via di sviluppo, come se uno sviluppo sociale ed economico ed indipendente fosse realmente futuribile e non il riflesso del neo-colonialismo quindi una mera schermata pubblicitaria delle compagnie transnazionali, molto utile per i nostri impolverati occhi.

Signori cari, il terzo mondo è in casa nostra se pensiamo di poterci lavare la coscienza scegliendo parole meno taglienti e più opportune ad uno scambio di opinioni più corretto.

BASTA CON LA CORRETTEZZA STILISTICA DELLA LINGUA!

PORTA A NON METTERE A FUOCO IL PROBLEMA E A FARCI PRENDERE PER IL C... DAI POTENTI DELLE COMUNICAZIONI!

VOI DOVETE GRAFFIARE IL VENTO CON LE VOSTRE PAROLE!

U.S.A. TERZO MONDO
AFRICA TERZO MONDO
ITALIA TERZO MONDO
ROMA TERZO MONDO
DESTRA E SINISTRA TERZO MONDO
CERVELLO INDIFFERENTE TERZO MONDO!

Emiliana Di Carlo 12.09.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

La mia solidarietà ai cittadini di New Orleans e il mio più totale disprezzo a quei connazionali che pontificano sulle disgrazie altrui specie se riguardano statunitensi. Ricordo che l'Italia, in base a quella borsa d'acqua tiepida del trattato di Kyoto, avrebbe dovuto ridurre del 6% circa le emissioni e invece pare siano aumentate dell'otto.

nicola botta 12.09.05 10:29| 
 |
Rispondi al commento

se non sbaglio gli accordi di kioto prevedevano diminuzioni dei gas serra nell'atmosfera dal 3 al 5% nei prossimi 10-20 anni, ma servirà? alcuni scenziati parlando fuori dal coro delle tante scimmiette targate Onu dicono che dovremmo diminuire le emissioni del 60% nei prossimi 10 anni se non vorremo aver di nuovo a ke fare con una nuova New orleans, magari in europa... Giorgio dabliù Boschetto fa orecchie da mercante ma chi compra quei supergipponi 3000 di cilindrata che consumano 50 litri di gasolio il giorno non fa il gioco delle multinazionali petrolifere americane e arabe? o sbaglio? secondo me dobbiamo fare un passo indietro tutti, fermarci e pensare: il modello di sviluppo attuale è un suicidio!

stefano fiocchi 11.09.05 20:44| 
 |
Rispondi al commento

EVVIVA LA DEMOCRAZIA AMERICANA!!! Il dislessico G.W. ha firmato un decreto che consente ed autorizza i ricchi imprenditori e\o appaltatori che partecipano alla ricostruzione delle zone colpite dall' uragano Katrina a pagare gli operai sotto il minimo sindacale- aggirando una legge del 1931- perchè l' uragano ha causato "emergenza nazionale".Così la gente non potrà mai più ricostruirsi una casa e una vita e dovrà far vivere sempre peggio la propria famiglia mentre " the genius " ormai ex salvatore del mondo potrà continuare le sue vacanze (notato cosa succede negli U.S.A. appena questo signore va in vacanza?), tagliare sempte più le tasse a chi più ha, Condoleeza continuerà il suo shopping da Ferragamo sulla 5° strada e Cheeney bè quello proprio lasciamolo perdere che è meglio...EVVIVA LA GRANDE DEMOCRAZIA AMERICANA!!!

antonio rappa 11.09.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Mia personale opinione:
la democrazia si basa sui diritti dell'uomo che permeano i primi articoli della costituzione statale.
Tutti sono liberi di parlare e non esistono i reati d'opinione.
Nasce però un problema:
1) non siamo tutti uguale culturalmente e caratterialmente.
2) ci ricordiamo e pretendiamo solo la libertà.
Libertà d'opinone, libertà di questo ....di quello.
L'america è nata e si è evoluta sulla libertà di intrapprendenza, sulla libertà economica piena.
Gli altri diritti fondamentali noi e loro ce li stiamo dimenticando in pieno!
In effetti la libertà va contro l'eguaglianza e fraternita tanto qaundo questi se applicati alla lettera rendono tutti uguali e sincroni cosa sbagliata, poichè non siamo tutti cloni del berlusca.
Quindi quand'è che il mondo democratico comincerà a capire ed ad applicare a pieno di diritti dell'uomo nelle sue opinioni e nelle sue azioni (e non la sola libetà soggettiva)?
Quand'è che comincieremo a condannare tutti quei regimi che non sostengono nemmeno la libetà figurati tutti e tre i diritti umani ambivalentemente rispetto uomini e donne?

Misteri dell'homo sapiens...anzi insapiens...

giorgio delle pertiche 10.09.05 22:09| 
 |
Rispondi al commento

X Michele Martini

La realtà è che abbiamo ragione entrambi. E' questo il colmo del trattato di kyoto così come è stato fatto. E che lascia il libero sfogo alla domanda: perchè è stato fatto proprio così?
In effetti India e Cina vi aderiscono, ma come dici tu di fatto non fanno nulla, non riducono nulla rispetto a quello che altri paesi fanno.
Ecco il trattato di kyoto su wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Protocollo_di_Kyoto
lista dei partecipanti: http://it.wikipedia.org/wiki/Protocollo_di_Kyoto_%28Nazioni_aderenti%29
A ciò si aggiunge il controkyoto firmato da USA, India Cina e Corea del Sud australia: http://www.salutopoli.it/modules.php?name=News&file=article&sid=512
Ce ne sono di cose che se si smette di essere americano-centrici o disinformatori (oramai son sinonimi) non si spiegano....ma è + semplice essere americano centrici per scaricare ad altri le colpe delle + svariate cose.

Saluti.

PS. nella lista degli aderenti e dei non aderenti cercate i paesi arabi se li trovate.

giorgio delle pertiche 10.09.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

@ giorgio delle pertiche (alias chiunque voglia egli sia)

E poi mi sento dire che kyoto non è un trattato politico o che I governi europei contrastano l'economia terzomondista della cina e dell'india. Ma per piacere...smettetela di leggere i siti di disinformazione (ed anche Grillo...che non credo per niente sia lui...) che vi propinano solo l'informazione che vogliono...alla faccia dell'informazione completa. E di esempi ne ho moltissimi.
--------------------------------------------

Forse mi hai frainteso: ti ho letto e come te ho le mie posizioni.
Volevo solo far presente a tutti questi invasati che il mondo a volte è diverso da quello che organi, organismi e circoli vari ci propinano.

Forse mi è sfuggito qualcosa sul trattato di Kyoto, ma nè India né tantomeno Cina stanno facendo nulla di ciò che è ivi presvisto...

Se la Sinistra ritiene che il IL POPOLINO SIA INETTO.... una ragione ci sarà visto che solo loro l'hanno presi x il culo x quasi 100 anni! :-)

Michele Martini 10.09.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

X Michele Martini il 10.09.05 17:46

Il protocollo di KYOTO non l'hanno sottoscritto nemmeno I CINESI!

I CINESI STANNO CRESCENDO ECONOMICAMENTE AL 8-9% L'ANNO.
-----------
Invece no. I cinesi come l'india con la sua bella nuvola nera di scorie di carbone percepibili da satellite HANNO FIRMATO il protocollo di kyoto, solo che noi despoti occidentali gli abbiamo permesso di insozzare comunque il mondo lasciando che loro economie in via di sviluppo (al 10-11% annui...secondo le stime che loro forniscono...in realtà di +...) inquinassero per quel 40% di emissioni mondiali annue di CO2 che hanno. E poi mi sento dire che kyoto non è un trattato politico o che I governi europei contrastano l'economia terzomondista della cina e dell'india. Ma per piacere...smettetela di leggere i siti di disinformazione (ed anche Grillo...che non credo per niente sia lui...) che vi propinano solo l'informazione che vogliono...alla faccia dell'informazione completa. E di esempi ne ho moltissimi.
--------------
Io vado in Cina per lavoro da oltre 4 anni e posso dirvi che le cappe d'inquinamento che si vedono sono spaventosamente più grandi di quella di CITTA' DEL MESSICO (che credo quasi tutti conoscano).
----------------
La + grande è quella indiana. Magari si vede anche nella google map o in world wind.
----------------
Però i colpevoli sono sempre gli Americani... Sempre!
----------------
Ma certo sono gli americani che hanno detto che la cina poteva aderire a kyoto senza ridurre nulla...non è mica vero che Bush a detto di non aderire a kyoto poichè venivano dati permessi speciali alla Cina e all'India oltre che al Brasile. (ovviamente son ironico)
Ma vi faccio due domande: perchè il controkyoto di Bush ha suscitato le ire di Chirac? Cosa ne pensano i paesi arabi dell'OPEC del fatto che si voglia mollare il petrolio (solo 30 miliardi di dollari all'anno in meno nelle loro tasche...mica bruscoletti)?

Saluti

giorgio delle pertiche 10.09.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

X Morena Hillman

Sono americana, faccio la giornalista e vivo nel vostro paese da circa quattro anni.
Sono colpita in particolare dal fatto che alcuni di voi siano in qualche modo felici della tragedia. Leggendovi sembra evidente che l'uragano, abbia colpito il mio paese per colpa di Bush.
Insomma come a dire: "vi sta bene".
---------------
Mi spiace per la tragedia e hai tutto il mio appoggio per quanto dici. Da tempo io sono dell'idea che ci siano problemi sociali immani dietro il perbenismo dilagante.
Per renderti meglio l'idea che esprimo ti segnalo anche questa discussione. Leggila tutta fino alla fine:
http://attivissimo.blogspot.com/2005/09/ixt-attenzione-ai-falsi-appelli-per.html
--------------------
Si parla di mancata prevenzione e di fenomeno sottova
lutato.
Vi ricordo che il sindaco di New Orleans aveva dato l'ordine di evacuazione 36 ore prima.
--------------------
Un aspetto mi hanno colpito: fino a qualche ora prima le persone del quartiere francese hanno sottovalutato il problema e se ne andavano in giro per la città....forse era il caso di usare le armi prima per evacuare tutti anzichè dopo (ma questa non è una decisione così facile da prendere prima di qualsiasi evento catastrofico).
http://www.stormchaservideo.com.nyud.net:8090/Hurricane_Katrina/video/082805_Last_Night_On_Bourbon_Street_256k.wmv
------------
Un preavviso di 36 ore è possibile solo da noi, che abbiamo i profili di ricerca più avanzati al mondo in questo settore... In qualsiasi altro luogo non ci sarebbe stata allerta.
------------
Permettimi una piccola critica però: non tutti gli uragani si spostano trasversalmente con la stessa velocità e questo era fra i + lenti a muoversi (ma con i venti rotatori fra i + veloci, 240 Km/h). Il motivo per cui avete avuto 36 ore è influenzato anche da questo aspetto.

Saluti

giorgio delle pertiche 10.09.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Cara Morena

non ci disprezzare.

Se "pietà l'è morta" la colpa non è proprio nostra.

Il primo a infischiarsene della tragedia é stato lo stesso Jorgito Caminante Arbusto il quale non ha voluto assolutamente interrompere le sue vacanze per altri 5 (cinque, capisci) giorni di fila e poi, quando proprio il paese apriva gli occhi sulla catastrofe, s'è messo a fare il volettino turistico.

Hai ascoltato cosa ha detto il sindaco di New Orleans al riguardo del Caminante. Non te le ripeto anche perché non sono molto esperto di imprecazioni dialettali luisiane.

Ora vuole solidarietà. Ne avrei tanta da dare alle vittime lasciate a se stesse.

La ricostruzione sarà cara? Con il bilancio di un mese della sua guerra del c...o ne ricostruisce 2 di New Orleans: una uguale per i turisti ed una qualche kilometro più in là per sistemare dignitosamente i neri e gli altri diseredati.

Roberto Volpi 10.09.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Alla giornalista americana
una domanda senza polemica
Dopo 3/4 giorni dal disastro,senza ancora l'ombra degli aiuti,
senza,come hai detto tu,elettricità,acqua potabile,medicinali etc...
secondo te
una persona che sfascia una finestra
ed entra in una casa
ruberà il 4000 pollici al plasma con surround
o si tufferà di testa nel frigorifero ?
Tu che faresti ?
Io il frigo , e qualche medicina per mia nonna.
E come farei a sapere che è stato dato l'ordine di sparare a vista ?
Saccheggiatori?
Io li chiamerei gente che cerca di sopravvivere.
Non capisco,davvero non ci arrivo.
In una città che non è più una città,si spara alla gente piuttosto che soccorrerla.
Pretendete che quella gente abbia ancora un minimo di lucidità.
Dopo 4 giorni nelle giungla non posson non riaffiorare quelli che sono gli istinti animali,in fondo siamo solo scimmie depilate.

Riguardo l'essere contenti x quello che è successo,
è brutto da dire ma dopo tutte le bugie, le prepotenze, e le devastazioni di Bush e Co. non si riesce a non provare soddisfazione nel vedere la loro totale incompetenza,impreparazione,cialtroneria.
In quello che è uno stato nel mirino dei terroristi dal 11/9/2001 e che quindi dovrebbe essere il più preparato al mondo a fronteggiare un'emergenza.
Avete inventato il semaforo delle emergenze!!!
O serve solo a terrorizzare la gente?
Il vostro I'm a War President con le sue NUCULAR WEAPON che decide le sorti del mondo(purtroppo sceglie sempre le peggiori) dopo che VE LO SIETE RIELETTO nonostante vi avesse ingannato nelle precedenti elezioni.CHE SCHIFO basta mi fermo perchè poi mi rovino la giornata.
Certo è che gli iraqeni ringrazieranno Allah.
Ma io penso che dovreste smettere di dire GOD BLESS AMERICA
riuscite a prendere per il culo milioni di persone
ma pensate di poter prendere per il culo anche il vostro Dio ?

Aspettando che arrivi la nostra parte di terrore,morte e distruzione.

maus mastro 10.09.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Il protocollo di KYOTO non l'hanno sottoscritto nemmeno I CINESI!

I CINESI STANNO CRESCENDO ECONOMICAMENTE AL 8-9% L'ANNO.

Sono 1,3miliardi di persone. Ci sono numerosi centri urbani con oltre 5 milioni di persone (almeno il doppio di quanti ne contino EUROPA E STATI UNITI MESSI ASSIEME).

Io vado in Cina per lavoro da oltre 4 anni e posso dirvi che le cappe d'inquinamento che si vedono sono spaventosamente più grandi di quella di CITTA' DEL MESSICO (che credo quasi tutti conoscano).

Però i colpevoli sono sempre gli Americani... Sempre!

Complimenti a tutti... davvero...

Michele Martini 10.09.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

A New Orleans si abbatte il tifone Katrina e la città diventa un campo di battaglia: la gente, da sempre imbottita d'armi, inizia ad usarle per uccidere e/o per difendersi dalla gente. Pare una guerra civile.
A Baghdad nessun tornado, ma prima un vortice di missili Cruise con controno di bombe a grappolo o grappoli di bombe, poi le incursioni dei marines che arrivano fin dentro le stanze da letto, le cucine, le mansarde, a stanare quelli che si nascondono, che cercano riparo.
Il tifone di New Orleans è passato, è ancora difficile dire che la situazione stia migliorando, ma credo che nessuno oserebbe dire che affinchè ritorni alla normalità, sarebbe necessario mantenere Katrina sopra la città per un anno, due e poi tre e quattro e così via.
A Baghdad, invece, sono tutti daccordo e sopratutto lo pensa il nostro governo ed anche gran parte dell' "opposizione", sembra necessario che il "tifone" militare resti lì ancora ed ancora, perchè parrebbe che la gente, altrimenti, non riesca a tornare alla normalità.
Sono io che faccio un parallelo troppo fantasioso ? o sono loro che abusano della nostra fantasia ?

Giulio D'Ambrosio 10.09.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

COME VEDERE ARCOIRIS TV:

Decoder Sky:
Canale 863

OPPURE:
Hotbird 1 - 13° est
FREQUENZA: 11534
FEQ: 3/4
POLARIZZAZIONE: Verticale
SYMBOL RATE: 27.500

Clicca sui giorni qui sotto per vedere la programmazione

Martedì 06 / 09 / 2005 dalle 23:00 alle 02:00
Mercoledì 07 / 09 / 2005 dalle 23:00 alle 02:00
Giovedì 08 / 09 / 2005 dalle 22:00 alle 01:00
Venerdì 09 / 09 / 2005 dalle 22:00 alle 01:00
Sabato 10 / 09 / 2005 dalle 22:00 alle 01:00
Domenica 11 / 09 / 2005 dalle 22:00 alle 01:00
Lunedì 12 / 09 / 2005 dalle 22:00 alle 01:00

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=42

Nicola Cellamare 10.09.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare un bel parallelo. Ho fatto inserire questo articoletto tra i Memorabilia di Galluzzo.it. Baci a Beppe

Laura Megni 10.09.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non ho seguito tutti i post del forum.
Ho letto alcuni commenti all'articolo di grillo e devo dire che sono abbastanza colpita dai toni di alcuni di voi.

Sono americana, faccio la giornalista e vivo nel vostro paese da circa quattro anni.
Sono colpita in particolare dal fatto che alcuni di voi siano in qualche modo felici della tragedia. Leggendovi sembra evidente che l'uragano, abbia colpito il mio paese per colpa di Bush.
Insomma come a dire: "vi sta bene".

Cosa diavolo c'entrano i protocolli di kyoto? Il mio governo avrebbe dovuto sottoscriverli sono daccordo, ma gli uragani esistono da quando esiste il vento. Non c'è nulla che si possa fare.

Si parla di mancata prevenzione e di fenomeno sottovalutato.
Vi ricordo che il sindaco di New Orleans aveva dato l'ordine di evacuazione 36 ore prima. Un preavviso di 36 ore è possibile solo da noi, che abbiamo i profili di ricerca più avanzati al mondo in questo settore... In qualsiasi altro luogo non ci sarebbe stata allerta.

Questa è la ragione per cui abbiamo avuto tutti questi morti.
Nessuno di voi ha idea della devastazione completa, non ci sono infrastrutture funzionanti, elettricità, acqua corrente.
Immaginate milano o roma colpite da una tragedia simile.

Se il presidente decide di attivare un presidio militare a protezione dei beni scoppiano le polemiche. La guardia nazionale degli stati uniti protegge i beni che ora sono indifesi, aiuta le persone e uccide gli sciacalli che entrano in casa per rubare i beni.

Gli stati uniti per la prima volta chiedono aiuto, le sinistre europee rispondono quasi con sdegno. Voi siete qui, comodi, a parlare di una tragedia che non conoscete, che non immaginate.

Avete il mio disprezzo.


Morena Hillman 10.09.05 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare le numerose testimonianze scientifiche a livello mondiale che riportano dati alquanto contradditori sull'utilità e soprattutto sulla reale necessità del protocollo di Kyoto.
--------
Vediamo: per rallentare decisamente l'aumento della temperatura si dovrebbe ridurre del 60% le emissioni di CO2.
Kyoto prevede che Cina ed India siano esentate da ciò poichè economie in via di sviluppo (tra l'altro che economicamente ci stanno creando problemi...alla faccia dei soliti potenti che tertassano le economie terzomondiste).
Ma Cina ed India insieme sono le fautrici del 40% delle emissioni mondiali di CO2. Strana quindi la mossa.
Ma allora Kyoto è un trattato ambientale o di politica internazionale?
Per rispondere a questa domanda è doveroso veramente intendersi di geopolitica.

giorgio delle pertiche 10.09.05 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare le numerose testimonianze scientifiche a livello mondiale che riportano dati alquanto contradditori sull'utilità e soprattutto sulla reale necessità del protocollo di Kyoto. Sembrerebbe dall'analisi dei dati storici che il cosiddetto fenomeno del surriscaldamento terrestre esiste dalla fine dell'ultima glaciazione ed è un graduale e lento fenomeno naturale difficilmente modificabile dagli interventi umani e paradossalmente utile all'uomo (risparmio energetico, rese agricole, ecc.). Solo nelle città c'è stato un piccolo aumento medio delle temperature, invece nelle altre aree le temperature sono calate. Si parla da anni di desertificazione che in realtà non esiste, quando si dovrebbe parlare di un aumento della massa ghiacciata della terra che invece stà aumentando. Invito tutti a leggere le fonti scientifiche per capire che in realtà ognuno dice una cosa contraria all'altro a seconda se è finanziato dagli uni piuttosto che dagli altri. Le associazione ambientaliste sono macchine mangiasoldi (più del 60% dei fondi ricevuti utilizzati per pagare l'organigramma dell'associazione, la pubblicità e le raccolte fondi). Il mio punto di vista è stato influenzato dalla lettura dell'ultimo libro di Crichton "Stato di paura", dove in fondo è indicata una ampia bibliografia sugli argomenti trattati nel romanzo e tutti legati alle materie ambiente/ecologia. Saluti

alessandro donati 10.09.05 11:52| 
 |
Rispondi al commento

scusate ho sbagliato thread

fabio ricci 10.09.05 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Perdonami, ma evidentemente ho un QI basso e continuo a non capire. Il QI si distribuisce con la solita gaussiana, per cui il 90% degli individui sarà posizionato escludendo gli estremi, ovvero i geni e i cretini, che tra di loro si compensano. Il QI che il 90% della popolazione condivide non può che essere verso il valore di picco della gaussiana. Questo in quanto prendere a campione rappresentativo il 90% della gente è troppo.
Hitler andò al potere eletto dal popolo, ma in un clima di diffusa violenza e di enorme malcontento sociale, cosa che notoriamente favorisce gli estremismi. Mussolini andò al potere eletto regolarmente, ma quando nell'ottobre del '22 proclamò la dittatura in Parlamento, chiese la votazione, e nessuno di coloro che 25 anni dopo si autoincensò come antifascista ebbe il coraggio di dire no, non tanto per la paura di ritorsioni, quanto perché l'alternativa di governo non c'era, e lo sapeva bene Vittorio Emanuele II.
Rimane il fatto che, in democrazia, votano tutti, belli e brutti. Qualsiasi tentativo di discriminare i votanti porta a quella mancanza di libertà che voi -giustamente- criticate, salvo poi mettervi da quella parte della barricata pensando di essere nel giusto. E allora, ripeto, che si va a votare a fare se sappiamo chi è il Giusto ? E' il ragionamento di Marx, è il ragionamento delle religioni. Marx disse che la religione è l'oppio dei popoli perché intendeva fare del comunismo la religione, e non ammetteva concorrenza.
ciao

fabio ricci 10.09.05 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Casella
Il 90% (statisticamente) dei politici,magistrati,
medici,banchieri,militari ed impiegati pubblici
(parliamo di spese per l'Italia), sono in esubero...Non abbiamo nulla contro le suddette categorie, pero' non e' giusto per tutti gli altri cittadini.....potrebbero dedicarsi ad altro...
Ed ancora senza le guerre e senza importare droga
da qualsivoglia paese (non esisterebbero piu' le
grandi piaghe), si potrebbe investire veramente
per chi ha bisogno.....
Infine, se in Italia puntassimo di piu' sul
turismo, forse, potremo vivere meglio.....
A presto. Antonio Marzano xoomer.virgilio.it/incarichi

Antonio Marzano 10.09.05 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Grillo chiude dicendo che il grottesco è che il PIL degli USA salirà a seguito dell'uragano. Ne siamo proprio sicuri ?
\\\\\\\\\
(ANSA) - WASHINGTON, 9 SET - Le stime dei danni dell'uragano Katrina si ampliano: Risk Management Solutions (Rms) li valuta in 125 miliardi di dollari. Di questi, circa 60 miliardi dovrebbero essere a carico delle assicurazioni. Katrina continua a pesare sugli indicatori economici, nonostante l'ottimismo manifestato dal segretario al tesoro John Snow, che, in visita nelle regioni sinistrate, ha detto che l'emergenza uragano togliera' mezzo punto percentuale al Pil Usa nel secondo semestre di quest'anno

fabio ricci 10.09.05 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Settaria lo sono pure io... ci stava tanto bene la parola! Il Signoraccio quale dici? Ne conosco tanti... non è escluso che a tilt la mente mi ci vada ariosamente proprio per tanta e tale gran sovrabbondanza! Che malinconia! Quale dici? Che hai voglia di parlarne? Guarda che io non parlo mai male della gente! ' un brutto vizio: tocca toglierselo. Però non disdegno quando l'orecchio mi fa clap calp! Di chi dici? Chi è che non s'oppone al signoraggio in tutto quella gran massa di gente che s'accavalla unita o disunita tra interessi diversi nel gran rimescolio del lento lavorio impassibile dell'elettrodomestico? Quanti ne sono a non adattarsi al signoraggio, ma ben lieti di farsi il bel giro di danza?
E se stai a fare il giro delle scarpe tra risatine e sgambetti vari come cacchio fai ad impegnarti nello studio di cui sopra se a gambizzarti sono di ogni razza!
Percarità 'na catapulta! 'Na catapulta... ed è difficile, poi, che il monitor, ingrufatosi dentro a qualche fosso ti guardi di sottecchi e attento a te e attento a quel che dici! La catapulta: metodo ortodosso per strani viaggiatori...

paola proietti 10.09.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento

veramente, se proprio lo devo dire, le cosiddette mi sono cascate da un bel pezzo... che è? volevo parlare di bazzecole... cucito e ricamo... cucina... faccenduole da fare per avere il cuore in pace...e, invece, che ti trovo? Uno spettacolo! Gente pazza che parla d'invasione, esperimenti nella mente umana, riduzione in schiavitù, soggezione, ricatto, minaccia! Il coraggio non è che ne abbia più di tanto! E se ce lo avevo me lo sono perso. Neanche la mente mi assiste troppo, ogni pensiero contorto m'affatica e più di tanto non mi posso strapazzare. Fisicamente ho spesso la diarrea e vomitar mi è cosa lieta. Mi fischiano le orecchie e a volte mi fanno clap clap. La caccavella fa varie evoluzioni, a volte in culo al mondo a volte altrove. Il pugnale del ricatto è cosa da padroni e l'imbarazzo che provo nel vederlo è pari al suono che mi ritorna in mente quando un ricattatore me ne intima il richiamo! Non so più scrivere nemmeno un pensierino e mi piaceva tanto, così tanto per farlo... il Dio della parola m'ha inebedito persino il punto e virgola;
volevo farmi un gran giro di danza per vedere cosa sarebbe mai successo se avessi seguito il filo dello scherzo! Ma al computer, ahimè, sono un po allergica: lo schermo mi stanca quasi subito e m'intristisce il rumore solitario del cervellone che m'assomiglia tanto ad un ventilatore. Dietro lo schermo poi non indovino nulla e sono troppo incolta per disquisire su cose che non so. Volevo parlare di bricolage, di poster di maioliche: l'America è troppo grande per il mio picolo mondo e di quello che fanno i politici posso dire che non me può più fregare nulla. So quello che hanno fatto o hanno permesso che si facesse. E questo è quanto. L'america è, in fondo, un paese davvero piccolino! Punti di vista e bando alla battute! Un bel giro di danza, 'na mazurca, quattro zombi, e settecentosettantasette sette di settari.

paola proietti 10.09.05 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando i video di katrina che circolano per la rete, per la maggior parte amatoriale.
E' impressionante vedere gente di tutti i giorni e i tipici americani medi (quelli intorno ai 100Kg) che a fronte degli annunci dati alla tv e mostrati anche nei nostri tg se ne stavano in strada bel belli a sentire la potenza del vento.
Rimango stupito...la catastrofe in corso e un bel gruppo di imbecilli curiosi in strada.
Comunque ringrazio coloro che han fatto queste cose. Sono video utilissimi per capire il comportamento di un vento a 200 all'ora in centro cittadino con alta variabilità direzionale e sfioro delle facciate delle case e dei terri e di tutti gli altri oggetti della città.
Veramente interessante.
Impressionante un bidone rovesciato che a intervalli ha percorso direzioni differenti andando avanti ed indietro ed accelerando molto repentinamente...
+ guardo + son stupito delle cose...
Saluti

giorgio delle pertiche 10.09.05 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace rispondere a certa gente ma spero che la lettura possa interessare chi vuole e sa leggere (non quelli che scrivono certe cazzate stratosferiche, vedi ivana iorio e soci):
leggetevi i testi del prof. Jean Ziegler (responsabile problema alimentazione UN, professore Univ. Ginevra):
"La ricchezza di due continenti sono il sangue e la miseria degli altri tre".
Così, leggendo qualcuno aprirà gli occhi e capirà che la nostra ricchezza non è caduta dal cielo e neanche si è formata con il lavoro dei popoli del nord (solenne cazzata) ma è in gran parte dovuta alla supremazia militare e coloniale di secoli.

stefano carda 09.09.05 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Girometti il 09.09.05 17:59

Ti ho risposto sul topic di Londra

Saluti

giorgio delle pertiche 09.09.05 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Baghdad..Vi prego di leggere il libro di Michael Moore che raccoglie le mail a lui indirizzate dai soldati americani a Baghdad. E'una lettura istruttiva, ma soprattutto AUTENTICA.

Lorenzo Alberti Commentatore in marcia al V2day 09.09.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento

frase pronunciata il 5 settembre 2005 da Barbara Bush:

"MOLTI DI QUELLI CHE STANNO QUI NEL PALAZZO DELLO SPORT,BE',ERANO DEI POVERACCI COMUNQUE, QUINDI(risatina)LE COSE SI METTONO MOLTO BENE PER LORO."
dal settimanale "INTERNAZIONALE".

Nicola Cellamare 09.09.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che -secondo le autorità statunitensi- le vittime dell'uragano Katrina oscillino tra 118 e 204 quando c'è chi parla di alcune migliaia, chi addirittura di alcune decine di migliaia. Però, fateci caso, se si parla di dollari,ore e posti di lavoro, di Pil e contrazione del Pil, di barili di petrolio persi e prezzi del petrolio allora sì le cifre sono esatte al centesimo o alla virgola zero zero.
Adesso i giornalisti sono "embedded" al seguito della Guardia Nazionale e delle squadre militari di "soccorso"...
Per fortuna, pare che -ed era ora!- hanno capito che siccome son buoni solo a bombardare e radere al suolo città e sterminare popolazioni inermi, hanno chiesto alla NATO per comandare e dirigere tutte le operazioni nelle zone devastate dall'uragano e soldi a tutto il resto del mondo.
Nel frattempo tutta la stampa e le tv del mondo hanno trasformato l'Iraq in un grande Lussemburgo: niente bombe, niente incendi, niente morti, niente sequestri, neanche un furtarello in un supermercato: una vera pacchia!
Questo sì che è un miracolo, altro che quelli di San Silvio da Arcore.

Antonio Rappa 09.09.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

@Andrea Gherri

Prova a guardarti questo:
http://www.kelebekler.com/occ/articoli.htm

è un sito indipendente molto interessante: più tardi ti scriverò qualcosa; ciao!

Claudio Girometti 09.09.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Elena Hytter e Claudio Girometti:

il dibattito, le cose che avete detto, mi sembravano interessanti, avete altro da dire sullo scontro dei due mondi di oggi, il nostro che va contro quello "tradizionale"?

Andrea Gherri 09.09.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento


Per Elena Hytter e Claudio Girometti: il dibattito, le cose che avete detto, mi sembravano interessanti, avete altro da dire sullo scontro dei due mondi di oggi, il nostro che va contro quello "tradizionale"?

Andrea Gherri 09.09.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Intervista al professore sull'Uragano Katrina.

Pubblichiamo in anteprima l'intervista fatta al professore e che apparirà su un importante quotidiano.

Professore come reagirebbe ad un’emergenza uragano?
Farei la spesa e poi stenderei la biancheria, così si asciuga prima.
Non prenderebbe il primo volo per scappare lontano?
Ci sono più probabilità di morire in aereo che con un uragano classe 5.
Secondo lei perché a New Orleans i soccorsi sono arrivati così in ritardo?
Perché la protezione civile era l’unica che aveva evaquato veramente, erano alle Hawaii.
Secondo lei, quanto tempo prima andrebbero avvisati i cittadini per poter evaquare in sicurezza.
Guardi, per evacuare in sicurezza non lo so, ma due settimane prima sono un tempo ragionevole per compilare la lista dei danni.
Ma due settimane sono tanto tempo; è una cosa che non si può prevedere.
Va bene, allora facciamo una settimana, ma ci metto dentro anche una videocamera digitale.
Cosa farebbe passato l’uragano?
Andrei in giardino a raccoglierne i frutti, mio cugino che sta a New Orleans si è trovato un Pick Up, due biciclette, un disco di Pappalardo (quelli li trovi dappertutto), e persino Oriana Fallaci.
Oriana Fallaci?
Proprio lei, era stata rapita dall’uragano, ma quando si è accorto di chi fosse, l’ha sputata nel giardino di mio cugino, non so perché ce l'avesse con lui.
Insomma lei raccoglierebbe le cose che trova e se le terrebbe. Scusi ma… questo è sciacallaggio!
No, è sciacallaggio se io vengo a casa sua a venderle le azioni Parmalat, questa si chiama raccolta benefica.
E poi andrei ai concerti.
Ai concerti?
Si, ai concerti di beneficienza, se ne organizzano sempre quando succedono eventi come questo. È sempre un’occasione per dimostrare di essere buoni, e poi ci sono i rimborsi spese.
Un uragano potrebbe diventare uno spettacolo eccezionale, secondo lei cosa dovrebbero fare i media italiani.
In Italia vedrei bene Giuliano Ferrara fare il servizi

Fabio Leone 09.09.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento


New Orleans: un disastro annunciato in un paese che ha convertito le attività di protezione civile in difesa civile!! Quello che si vorrebbe fare anche in Italia con la legge Pisanu che trasforma il rapporto di lavoro dei vigili del fuoco Roma Abbiamo atteso una settimana prima di esprimere il nostro parere su cosa sta succedendo nel paese più progredito del mondo di cui molti pensano che bisognerebbe copiarne il modello.Senza polemica come operatori del soccorso, pensiamo il contrario poiché riteniamo che in una società civile il problema centrale di ogni paese sia quello di salvaguardia e tutela delle persone e delle strutture presenti nel proprio territorio, non certo conquistarne altri a fini economici.
Quello che sta succedendo a distanza di una settimana a New Orleans è inaccettabile, ma è la logica conseguenza di chi in questi anni ha smembrato un sistema di protezione civile dedito alle attività di prevenzione e previsione dei rischi e si è concentrato su un sistema di difesa civile a salvaguardia della propria economia (prima l’economia poi le persone).
Nulla di più di quello che sta succedendo nel nostro Paese, ovvero ciò che questo governo, sta predisponendo per il corpo nazionale. Dei vigili del fuoco.
Non più una struttura tra la popolazione con organici adeguati che possa garantire un appropriato soccorso tecnico urgente, ma una struttura incentrata su attività di difesa civile, attacchi nucleari, difesa da atti terroristici, ordine pubblico, sfratti ecc… (è in preparazione una esercitazione con modalità già codificate – quindi è da ritenersi una sola rappresentazione dell’efficienza dello Stato) mentre il soccorso viene delegato alla buona volontà dei singoli oppure al volontario che tra la necessità di un posto di lavoro e la precarietà perenne si adopera nelle attività di emergenza, quando richieste. Quello a cui stiamo assistendo nello stato di New Orleans, non è altro che la punta dell’iceberg di ciò che ancora deve emergere dal quel fango che ha travolto migliaia di persone.
Per un evento naturale previsto da settimane il governo federale ha attivato la protezione civile solo dopo otto giorni, mentre la gente prima ha dovuto lottare con le proprie forze per sopravvivere, poi dopo tre giorni senza viveri né case si è data ai saccheggi; il governo infine ha percepito la gravità dell’evento e come da tradizione del paese più “progredito” del mondo, ha subito inviato l’esercito con licenza di sparare per salvaguardare gli interessi economici dei potenti di turno.
Un fallimento totale, un modello di protezione civile e soccorso tecnico urgente da rigettare, sicuramente da non imitare – purtroppo è da registrare come lo stesso indirizzo anche in Italia stà prendendo piede per il corpo nazionale VV.F. – infatti questo governo si appresta a predisporre attraverso atti parlamentari una struttura di difesa civile rigida e militarizzata.
La cosa grave è che volendo sempre copiare da altri si stà mettendo a repentaglio in Italia una organizzazione dei soccorsi nata dall’esperienza nei tempi in un paese con un territorio peninsulare dove le emergenze sono giornaliere, puntando ad “americanizzare” il corpo nazionale dei vigili del fuoco, con il progetto “Pisanu” di militarizzazione.

Paolo Nardiello 09.09.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltando l'intervista al governatore della louisiana

  http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=3228&ext=_big.wmv

(GRAZIE DI ESISTERE ALLA FAMIGLIA FO E A TUTTI QUELLI COME LORO)

mi è venuto da piangere x l'ennesima volta.
Sembra che la storia si ripeta. Scrivo con una rabbia enorme, che arriva quasi ad accecarmi.
Sto leggendo in questi giorni i due libri di Nuovi Mondi Media "Tutto quello che sai è falso", spaventosamente illuminanti non solo per le storie narrate e per le rivelazioni in esse contenute, ma anche per il modo in cui riescono a farti vedere tutto con una "luce nuova", specie se come me non hai mai creduto alle versioni ufficiali delle notizie, propinate dai "soliti noti" delle tv e della carta stampata.

Tutto questo per dire che le tue parole, Beppe, sono la conferma di quello che già pensavo, anche se la cosa non mi rende felice..
Mi piacerebbe sentire da qualcuno di attendibile che ho torto almeno in circostanze come questa (o come l'11 settembre), ma trovo sempre conferme alla mia visione del mondo, etichettata come da "cospirazionista".
Hai proprio ragione anche su quello: ci fottono con le parole, oltre che coi fatti.

O forse utilizzano anche a casa loro la stessa democrazia che esportano.

Ho paura, vorrei urlare, vorrei che farmi sentire servisse a qualcosa, ma mi sembra tutto paurosamente simile alla condizione dei ribelli di Matrix, già calcolati e quindi innocui se non addirittura produttivi per l'illusione di una "rivoluzione" impossibile.

Continua ad esserci almeno tu, o comico tuttologo :-)


Luca Ottolini 09.09.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con Giorgia Biagi: acquistiamo una pagina della Repubblica per manifestare il consenso ad essere intercettati.

Leonardo Boni 09.09.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande e ti ammiro molto

Gio Gio 09.09.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento

@Elena Hytter (4° parte)

Carissima Elena, scusami per questo intervento davvero lungo.
Con l'ultima parte di questo articolo tradotto dall'inglese (non da me), ti lascio anche l'invito ad approfondire personalmente l'argomento, se riterrai: come ci insegna anche Beppe, non vogliamo accontentarci del "sentito dire". Io stesso sono in costante ricerca: poni anche questo articolo sotto il vaglio della tua criticità, mi raccomando! :)

Un cordiale saluto,
Claudio '78

"L'Islam comprende oggi milioni di giovani che o sono nati nei ghetti occidentali, o sono stati inviati fuori dalle loro società tradizionali per studiare materie iper-moderne, in società super-moderne che la loro civiltà propria sente come atee.Bisogna tenere conto di un fatto che generalmente si trascura. La civiltà moderna occidentale è un prodotto autoctono della storia e della cultura dell'Occidente; l'Occidente è quello che è a causa del suo passato. Nessuno ha imposto all'Occidente idee ad esso estranee. Perciò noi occidentali ci sentiamo a nostro agio nella modernità. La modernità l'abbiamo creata noi occidentali e ci appartiene.Per contro, l'Occidente impone le sue idee – estranee agli altri – a tutti; e sono idee che contraddicono e mirano a sradicare i valori e principii fondamentali di ogni società non occidentale. E dice loro: è il progresso.
Il nostro progresso è la vostra destabilizzazione, la distruzione delle vostre culture, la creazione di milioni di alienati culturali, di sradicati, di profughi strappati dal proprio passato per integrarli in un'etica radicalmente materialistica.
Non ci dovrebbe scandalizzare che la reazione a questa imposizione sia la violenza nichilista".

Claudio Girometti 09.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di comprare la prossima pagina e di scriverci NOI VOGLIAMO ESSERE INTERCETTATI"
come rifiuto della proposta di legge di Berlusconi!
che ne pensate?
G.

Giorgia Biagi 09.09.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

@Elena Hytter (3° parte)

"Qui agisce in qualche misura l'interesse statunitense; […] ma la globalizzazione è accettata da tutti, in Europa e in USA, in quanto idea progressista, che renderà più ricche le altre società, ovunque nel mondo, portandole nel sistema di mercato internazionale.Però la globalizzazione e la deregulation dell'economia mondiale hanno accidentalmente distrutto qualcosa che c'era: economie autosufficienti che funzionavano secondo modelli tradizionali di commercio, manifatture artigianali per il mercato locale, agricoltura di sussistenza – e tutti i principii culturali su cui si reggevano questi modi di vita. Nessun occidentale ha dedicato molta riflessione al danno inferto. L'Occidente porta il progresso.
Il progresso inteso come partecipazione ad un mercato di consumatori globali, con merci a basso prezzo e alimenti prodotti industrialmente in massa, e promosso dalle comunicazioni globali.

Il danno collaterale – la distruzione di società autosufficienti, lo sradicamento, la proletarizzazione dei loro popoli – sembra semplicemente inevitabile, in quanto spinge questa gente nella modernità, e sulla strada del progresso. Da questo punto di vista la stessa guerra in Iraq è una spiacevole necessità per plasmare un nuovo Medio Oriente e porre le basi per un mondo migliore.
Poiché ogni società tradizionale è tenuta insieme da una religione tradizionale, di fatto il moderno Occidente ha sferrato la guerra alla religione in quanto tale. Non c'è da stupire se i difensori della religione tradizionale reagiscono.
Ancor più a proposito: giovani uomini che hanno avuto il destino di nascere a cavallo fra il mondo moderno e quello tradizionale (i musulmani di seconda generazione nei ghetti di Londra, Madrid o Parigi) non hanno la possibilità reale di vivere pienamente dentro nessuno dei due mondi. Non c'è da meravigliarsi se aggrediscono la fonte del loro malessere.

(continua)

Claudio Girometti 09.09.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

@Elena Hytter (2° parte)

"Gli attentati terroristici del fondamentalismo islamico contro l'Occidente non sono che un evento secondario: un'aspra, ma fallimentare, reazione alla guerra che la società moderna ha già largamente vinto, visto che progressisti e conservatori sono uniti nella loro lotta contro i valori, i principii e i modi di vita della vasta, non moderna, maggioranza dell'umanità. Noi occidentali crediamo, come ha scritto di recente Roger Cohen sull'Herald Tribune, di stare creando 'un secolo che renderà il mondo, con le sue diversità, più unito, prospero e libero, come non mai prima' ".
Progressisti e conservatori della società occidentale credono fermamente in questo. Per loro è inconcepibile che il mondo tradizionale, in cui, a parte loro, vivono tutti gli altri, possa restare una valida scelta per coloro che vi vivono. Il mondo moderno è l'aggressore determinato – senza nemmeno seriamente meditarlo – a distruggere le civiltà arretrare di tutti gli altri, che esso guarda come screditati residui del passato. Il solo fatto di distruggerle è 'progresso'. E il progresso porta…dove?
Qui, ecco, entriamo nel problema dell'utopia. L'utopia, in un mondo dominato dalla religione, è la ricompensa di una vita degna, che sarà goduta nell'aldilà. Per il mondo tradizionale, l'utopia esiste fuori del tempo, o in un paradiso a-temporale. La civiltà moderna ha sostituito alla salvazione religiosa un'utopia materiale. Dai secoli in cui l'Illuminismo e la rivoluzione scientifica hanno detronizzato la religione come forza intellettuale dominante della nostra società, il progresso materiale e sociale ha sostituito la salvezza spirituale come scopo dell'esistenza.Un ovvio esempio politico di questo utopismo moderno: la campagna americana per deregolare la finanza planetaria e aprire il mondo agli investimenti americani.

(continua)

Claudio Girometti 09.09.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

@Elena Hytter

Ciao e grazie della risposta!
Sono sicuramente d'accordo con te nel riconoscere tutta la gravità del possesso di armi da parte dei civili e certo non era mia intenzione, come fortunatamente hai intuito, deriderti o fare sarcasmo!
Purtroppo il discorso è ampio: parte dalla predestinazione (se sei cattivo, sei cattivo e basta) professata dai padri pellegrini e passando per il liberismo e per i finanziamenti alla campagna elettorale di Bush da parte delle multinazionali delle armi, giunge fino alle politiche di egemonia imperialista stilate nel documento di sicurezza nazionale "USA Patrits ACT", varato lo scorso anno.
Bisogna ammettere che gli USA sono tremendamente coerenti, nel seguire ciò che professano!

Ovviamente non è questione di aderire ai più o meno fantasiosi "complottismi" mondiali,ma accorgersi che focalizzare l'attenzione sul sintomo rischia di non far comprendere (se non ignorare) il malanno: la vendita di armi, la politica di controllo attuata a New Orleans, la priorità delle proprietà e dell'iraq sui soccorsi non sono altro che segni (seppur gravi) che devono aiutarci a capire quante BAGGIANATE ci stiano raccontando sull'esportazione della democrazia, il bene dei popoli ed altre menzogne similari.
Gli Stati Uniti d'America stanno portando avanti una politica di rapina ed assoggettamento mondiale, il cui unico obiettivo (perlomeno da me comprensibile ora) è quello di demolire le realtà locali che con le loro economie chiuse e con i loro vincoli etico-religiosi tradizionali IMPEDISCONO alla macchina economica di accedere allo sfruttamento delle risorse (materiali ed umane).

William Pfaff, grande opinionista dell'Herald Tribune, dopo gli attentati di Londra ha scritto un illuminante commento. Lo pubblichiamo qui quasi integralmente. Copyright © 2005 CASA EDITRICE EFFEDIEFFE - MILANO –

"Lo scontro di civiltà […] è la guerra fra la modernità da una parte, e il mondo tradizionale dall'altra." (continua prossimo post)

Claudio Girometti 09.09.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

BUSH HA DATO L'ORDINE : SPARARE A VISTA!!!

MA A CHI?... IO CITTADINO DI NEW ORLEANS TORNO NELLA MIA CASA A VEDERE DI RECUPERARE QUALCOSA...

COME SONO VISTO AGLI OCCHI DI UN MILITARE?

SPARARE A VISTA!!!

MA SCUSATE SE LE COMUNICAZIONI SONO INTERROTTE COME FACCIO IO A SAPERE CHE MI POSSONO SPARARE A VISTA?
FINO A IERI VIGEVA LA DEMOCRAZIA, O COMUNQUE NON POTEVANO SPARARMI A VISTA.

OGGI NO... MI PIANTANO UN PROIETTILE IN FRONTE, MENTRE CERCO QUELLA SCATOLA DI FAGIOLI SOMMERSA CHE MI PUO' FAR MANGIARE UN PO', E NEANCHE S0' PERCHE'!!!

GRANDE BUSH, GRANDE AMERICA

PS.. HANNO COSTRUITO LA PRIGIONE PRIMA ANCORA DI COSTRUIRE L'OSPEDALE!!!

DAVID ROP 09.09.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo:
"Un nuovo attentato ha sconvolto il Bangladesh, e questa volta la portata dell’evento non ha precedenti: 460 ordigni sono esplosi nell’arco di mezzora il 17 agosto nell’ambito di un attacco all’intera nazione, magistralmente orchestrato dai terroristi islamici. Evidentemente l’atto terroristico non aveva lo scopo di causare vittime tra la popolazione, ma bensì di dare un chiaro messaggio relativo alla capacità organizzativa e di azione dei terroristi. L’attacco che ha causato due morti e circa 150 feriti ha avuto come principali bersagli edifici governativi, in particolare sedi delle amministrazioni locali e tribunali...."

da qui http://www.equilibri.net/showObject.php?objlang=it_IT&objID=3199

giorgio delle pertiche 09.09.05 14:13| 
 |
Rispondi al commento

X Davide Santori il 09.09.05 13:57
E se non mi credi dai un'occhiatina qui:
http://freeweb.supereva.com/coranoislam/rassegna.html?p

Saluti

giorgio delle pertiche 09.09.05 14:10| 
 |
Rispondi al commento

X Davide Santori il 09.09.05 13:57
Questa si chiama LIBERTA' che secondo me non ha nulla a che vedere con il karma. Se gli industriali americani decidono di scatenare una guerra per accaparrarsi il petrolio di un'altra nazione, il popolo di quella nazione è libero di rispondere facendosi saltare in aria, il che però mette entrambe le parti nel torto.
---------------------------

Sai in molti paesi puoi dire questo (Iraq, Iran, molto probabilmente Venezuela) in molti altri non puoi dire questo (es: uzbechistan o bangladesh...oppure india...è lunga la lista).
Non in tutti i paesi l'estremismo islamico è collegato agli americani. Vedi l'india....e non di certo dal 2001 in poi, ma da decennni e decennni.
In molti paesi l'estremismo islamico è meno autoctono che il cristianesimo, ma tollerato, al contrario dei missionari cristiani.

giorgio delle pertiche 09.09.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Benito le Rose ha scritto:

Ma figlio mio bisogna che ti prendo una settimana con me,per spiegarti bene bene le cose che ci ha detto GESU.

Davide:
grazie, Benito, ma sto benissimo a casa mia. Il catechismo l'ho fatto e conosco un bel numero di frati e preti validi che mi aiutano nel cammino di fede.

Postato da: marcello corrado il 07.09.05 17:55:

Hai mai sentito parlare di Karma?
E nella tua vita non lo hai mai visto all'opera?
Quello che si semina si raccoglie, ma non c'e cattiveria nel Karma : ci viene data la possibilita' di imparare delle lezioni.

Davide:
Si, conosco il concetto di Karma, ma non riguarda la mia fede. Se Cristo applicasse il karma all'umanità saremmo in un mare di guai. E' vera però una cosa: le nostre azioni hanno delle conseguenze. Nel senso: se io tiro un pugno ad uno, questo è libero di tirarmene uno a me. Questa si chiama LIBERTA' che secondo me non ha nulla a che vedere con il karma. Se gli industriali americani decidono di scatenare una guerra per accaparrarsi il petrolio di un'altra nazione, il popolo di quella nazione è libero di rispondere facendosi saltare in aria, il che però mette entrambe le parti nel torto.
Se si commette un peccato, Dio può perdonare quel peccato, ma non significa che il peccato stesso non abbia delle conseguenze. Non so se sono stato chiaro.
Be' l'America di peccati ne ha commessi un bel po' e oggi paga le conseguenze di questi peccati, solo che a farne le spese sono tutti, e questo è molto triste.
Perciò ho detto che Bush non è l'america. Il popolo americano è fatto di persone, esattamente come noi. E si sbaglia nello stesso modo. Non me la sento di giudicare quelle persone che ora impazzite sparano sui soccorritori, né di biasimare i soldati che rispondono al fuoco.
A causa della discriminazione subita dai neri nei decenni, ora reagiscono con la violenza a quelli che (loro pensano) vogliono portargli via le poche cose che hanno.

Davide Santori 09.09.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Cellamare il 09.09.05 12:25

Nella vita si è un po' tutti come birilli in una pista da boowling.
Il problema è capire chi per primo abbia cominciato ad abbattere gli altri, poichè la nostra visione di birillomani si limita al birillo che ci è davanti (che magari è stato abbattuto dalla palla che ha compiuto svariati metri per arrivare a quel punto).

Ma di fatto Guerra in Iraq e tofu sono la stessa cosa.
Vanno bene per tutti gli argomenti.
Di fatto un mio amico dopo aver ordinato il tofu in un ristorante cinese ed averne assaggiato una cucchiaiata soltanto ha chiesto alla cameriera cinese di incartarglielo. Disse che doveva portarselo il giorno dopo al fiume per pasturare. Avrebbe fatto abboccare meglio i pesci.

Saluti.

giorgio delle pertiche 09.09.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudio e per tutti coloro che vogliono partecipare, attivamente o meno, alla discussione

Innanzitutto voglio ringraziarti per il tono dolce e garbato che usi: spero non sia ironia. Io, per lo meno, l'ho preso come un messaggio gentile.

Ho capito bene che pensi che la vendita delle armi a chicchessia è una cosetta di poco conto? Spero di no, perché a mio avviso non lo è: sono d'accordo con te che bisogna indagare le reali ragioni che stanno dietro i fatti, ma la violenza, o l'incitamento ad usarla, non è mai una risposta efficace.
In casi come questo di New Orleans, diventa lampante che una tale politica non solo è immorale, ma anche tragicamente sbagliata e illusoria. Non ci si difende dai violenti usando la violenza. Sarà un'utopia, ma io la vedo così ed è questo che insegno ai miei figli.
Ricambio il saluto cordiale.
Elena

Elena Hytter 09.09.05 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Raggi


Innanzitutto scusa perchè rileggendo il post ho interpretato soggettivamente non capendo l' esatta natura del tuo post.
Con ciò non concordo in pieno perchè anche nella nostra società ci sono mediatori di organi per espianti, trafficanti delle peggiori porcherie, ma non per questo ritengo la nostra società tutta da buttare.
Così come a quell' epoca loro vendevano gli schiavi noi avevamo i boia che tagliavano le teste!
Quello che io intendevo nel post rivolto a te è teso a dire la stessa cosa che hai detto tu in risposta al mio.
Io non credo di avere una verità assoluta, ma di avere la mia verità, quella più vicina alla mia natura e siccome la vorrei rispettata sono oggi in grado di rispettare le altre.
Tanto ho capito che normalmente ho sempre a che fare con persone simili a me, coi diversi mi incrocio raramente e spesso mi portano visioni differenti che se recepisco possono pure arricchirmi.

claudia parmeggiani 09.09.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

@Elena Hytter

Carissima,
purtroppo Bush (o chi per lui) ha fatto ECCOME qualcosa per modificare la circolazione di armi tra i civili: dall'anno scorso è tornato in vigore il permesso, sospeso dal governo Clinton, di poter vendere al popolo anche le armi semiautomatiche da guerra.
Finchè la nostra attenzione sarà focalizzata sui singoli problemini, non riusciremo mai a percepire il quadro di priorità che sta alla base dell'approccio che gli USA stanno avendo davanti a questa -certo, di per se naturale- tragedia.
Senza capire "il movente" del fare americano, saremo sempre a rincorrere le ombre.
Un saluto cordiale.

-------------------
«Kelebek in turco significa "farfalla."
Una farfalla è bella, ma inafferrabile.
È tenera e fragile, come noi che siamo così pochi.
Una farfalla irradia molti colori e ci prepara alla gioia.
Non è come un uccello in gabbia, è libera libera come i nostri pensieri.
Chi vuole trattenere una farfalla, ne distrugge le ali.
Chi vuole avere una farfalla, deve ucciderla.

"Il deserto cresce: guai a colui
che cela deserti dentro di sé"

Il deserto cresce... si aprono i McDonalds e si chiudono le menti. Lo spettacolo alterna ballerine scosciate con prediche religiose e di democrazia, bombardamenti aerei e musiche di sottofondo.
Respingiamo d'istinto questo deserto.
Ma non vogliamo fare discorsi generici su quanto faccia schifo questo mondo. Preferiamo scegliere pochi esempi dell'orrore e della criminalità perbene del mondo esistente e documentarli in modo attento. Vogliamo cercare i fatti che le persone in genere trascurano, analizzarli e comprenderli, restando sempre pronti ad ammettere i nostri errori quando sbagliamo. Poi però andiamo fino in fondo, cioè senza compromessi. Oltre al deserto, parleremo delle oasi: di individui, di culture e di popoli che non si piegano alla morte che c'è nell'aria. E ospiteremo di volta in volta sul nostro sito anime affini alle nostre.

http://www.kelebekler.com/occ/articoli.htm

Claudio Girometti 09.09.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

COSTRUTTORI DI PACE:

DIZIONARIO:
CHI COSTRUISCE L'ASSENSA DI LOTTE E CONFLITTI ARMATI.

1) COME SI FA A COSTRUIRE L'ASSENZA?

2)COME SI FA A COSTRUIRE L'ASSENZA DI LOTTE E CONFLITTI ARMATI CON LOTTE E CONFLITTI ARMATI?

-------STIAMO ATTENTI AGLI OSSIMORI---------

OSSIMORO DAL GRECO "ACUTO STUPIDO".

Nicola Cellamare 09.09.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Case in muratura avrebbero reagito meglio delle case in legno alle sollecitazioni del vento ed alla pressione dell'acqua. Senza contare che per sole infiltrazioni dell'acqua sarebbero state riutilizzabili anche dopo l'alluvione (anche se a lungo andare una casa che ha subito un'alluvione sviluppa varie problematiche per le quali analogamente si rischia di doverla ricostruire).
Purtroppo le attuali costruzioni americane saranno da abbattere, in alternativa la sterilizzazione di quel liquido che ha permeato tutto sarebbe alquanto difficoltosa. La bonifica delle falde poi rappresenta un costo considerevole. Insomma, mi sa che considerando la ripetibilità dell'evento climatico nei prossimi 10-20 anni conviene ricostruire la città in altro loco.
E ora attendiamo il BIG ONE. A dimostrazione della pochezza di previsione americana, dove mettereste voi grandi centri e città in america? Bravi in californi. La prima terra esistente al mondo dopo il Madagascar che chiederà con un terremoto, che si pensa sarà fra i 9.4 ed i 9.8 della richter, la separazione dal continente americano divenendo isola a se stante.
Dovrebbe al minimo essere come Sumatra...

giorgio delle pertiche 09.09.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: franco g il 08.09.05 13:45
In che modo la VIA avrebbe potuto evitare l'allagamento di New Orleans di grazia? Forse se i francesi che hanno colonizzato la louisiana l'avessero fatta avrebbero evitato di costruire una città tra un lago ed il mare cin in mezzo un fiume!! Coa'era il 1700?
---------------------------------------
L'uomo non deve sottomettere la natura, la natura non deve sottomettere l'uomo. Da quando New Orleans è stata fondata, di certo è cresciuta in numero di abitanti. Quindi una città meno denza e decentralizzata avrebbe permesso un miglior deflusso degli abitanti (emblematica è l'immagine della strada con macchine in coda di civili che tentavano di fuggire), oppure un numero inferiore dimorti (se invece di 100000 abitanti fossero stati 20000 sarebbero tutti stati dentro lo stadio). Una valutazione ambientale strategica avrebbe permesso di prevedere la pericolosità della zona e di spender soldi per portare gli argini da resistenti ad un tornado di 3 grado a resistenti ad un tornado di 5 grado. La pulizia del letto del fiume Missisipi avrebbe permesso un miglior deflusso delle acque. Si potevano prevedere delle opere di accumulo dell'acqua in modo tale che ad acquedotto saltato ci fosse un minimo di scorta di sussistenza. Opere di protezione della popolazione che non poteva fuggire (vedi stadio). Una previsione migliore avrebbe permesso la costruzione di uno stadio + resistente ai venti di 250 Km/h.

giorgio delle pertiche 09.09.05 11:32| 
 |
Rispondi al commento

"tutti" gli americani?
posso dire che non ci credo?

Anna Romano 09.09.05 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato il programma di Raidue di mercoledì. Il discorso della Signora Bush mi ha fatta rabbrividire. Sono fortunati (i sopravvisuti nel Dom) Erano derelitti prima, forse ora stanno meglio.
I soccorsi non hanno funzionato perchè l'America non è interessata a salvare i poveri. di colore tra l'altro.
Finchè rimane tutto così lontano...
la melma noi l'abbiamo eletta...

Silvia Lanconelli 09.09.05 11:00| 
 |
Rispondi al commento

NEW ORLEANS. Ecco un'altra buona ragione per NON vendere armi a tutti, indiscriminatamente. Negli USA questo è possibile, basta essere maggiorenni.
Lo sanno tutti: i produttori di armi sono i primi sostenitori, anche economicamente, di Bush e quest'omuncolo, o chi per lui, non fa niente per modificare questa legge assurda.
Non bastano le stragi nelle scuole, adesso c'è anche il dominio delle bande...
Non sono tanto ingenua da non capire che di armi ne girerebbero ugualmente, ma forse a New Orleans oggi ci sarebbe meno clima da far-west e un po' più di ordine.
Credo sia per questo che negli USA, al contrario di quanto succederebbe in un qualsiasi altro paese civile, c'è bisogno dell'esercito: per combattere - è proprio il caso di dirlo - ad armi pari...

Elena Hytter 09.09.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi il filmato del GOVERNATORE della Louisiana che nessun media ufficiale, ovviamente, ci mostra...

http://www.arcoiris.tv/

Giovanni Ferrari 09.09.05 09:15| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO, SAREBBE MEGLIO INDICARE ANCHE UN CONTO CORRENTE POSTALE ,SISTEMA PIU'ALLA PORTATA DI TUTTI. SALUTI

GIOVANNI RUSSO 09.09.05 08:42| 
 |
Rispondi al commento

«Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato inquinato,
solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato pescato,
allora, e solo allora scoprirai che i soldi non si possono mangiare.»

DIO, CHE VISIONE DEPRESSIVA....VUOL DIRE CHE MORIREMO TUTTI....

PERCHE TI LAMENTI : HAI MOBILI IN CASA ?, HAI L'AUTOVETTURA ? VUOI ASCOLTARE LA MUSICA ?
VUOI CURARTI SE TI AMMALI ? VUOI TELEFONARE LEGGERE DIVERTIRTI ?
PERCHE NON RINUNCI A MANGIARE...COSI I PESCI VIVRANNO E TU SARAI PIU' FELICE

ANDATE A LAVORARE CHE VI FA BENE

IVANA IORIO 09.09.05 07:36| 
 |
Rispondi al commento

E ti diro' anche che mi fa piu' paura Magdi Allam di Bin Laden ! Bin Laden e il 'terrorismo' islamico disturbano la pacifica islamizzazione dell'europa !!

carlo raggi 09.09.05 07:18| 
 |
Rispondi al commento

X CLAUDIA PARMEGGIANI

In tutte le societa' di qualsiasi tipo siano, ovunque ci sia una comunita' di uomini, le scelte anche di un singolo sono importanti ! La scelta di uno puo' influire su tutto il gruppo !
Percio' le analisi vanno fatte e vanno giudicati tutti i comportamenti, i moti che si manifestano nel gruppo !!
Certo le diversita' ci sono, per fortuna !!
La societa', la tribu', il gruppo comincia a regredire quando c'e' qualcuno che si autoproclama portatore di verita' assoluta, e considera chi non la pensa come lui un 'infedele', e si sente in diritto di convertire o uccidere !!
Nelle sane societa' di un tempo, lo stregone, lo sciamano, non era mai il capo del villaggio !!!

carlo raggi 09.09.05 07:06| 
 |
Rispondi al commento

..........................Ma non ho perso tutte le speranze perche ` qui ci sono anche persone che capiscono e che tollerano e hanno la mente aperta a nuove idee.

Gabriel Lasco da Houston
----------------------------------

La faccia dominante del capitalismo americano fa veramente paura, ma nonostante tutto in questo paese c'e' il seme del cambiamento, della volonta' di avere un futuro migliore, c'e' un'elite, un avanguardia tecnica e intellettuale che ne farebbe un fascio dei Bush e dei Cheney !!
NELL'ISLAM NO !!

carlo raggi 09.09.05 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non sono mai interventuo sul tuo bellissimo blog, e volevo innanzitutto ringraziarti degli sforzi e della passione che poni tra le righe dei tuoi post. :-)

Non sono d'accordo su alcune affermazioni di questo post.

Il ricordo di Pinochet e' forse un po' eccessivo! Ad ogni modo, anche in Italia mi sembra fu usato lo stadio di Bari per l'emergenza albanesi (se non ricordo male).

Riguardo al PIL degli USA: e' molto probabile che cresca, ma purtroppo - e specialmente sotto Bush - cio' non si traduce in una maggiore ricchezza dei cittadini. E' anzi piu' vero il contrario. Ad arricchirsi saranno pochissimi. Per fare un esempio trito, il costo della benzina negli Stati Uniti e' raddoppiato negli ultimi due anni.

Il fatto e' che negli USA la poverta' aumenta di continuo recentemente, ed e' assai piu' diffusa della ricchezza.

Ettore Pasquini 09.09.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Ultim’ora:

BUSH PREPARA L’INVASIONE DELL’IRAN. -

INDIVIDUATA IN UNA VALLE TRA I MONTI ZAGROS LA FARFALLA CHE, COL BATTITO DELLE SUE ALI, AVREBBE SCATENATO L’URAGANO CHE HA DEVASTATO NEW ORLEANS. - - - -

Secondo fonti interne alla Casa Bianca, il lepidottero responsabile del ben noto “effetto farfalla” è stato localizzato dai servizi segreti americani: si nasconderebbe nella regione montuosa a Sud di Shiraz, sotto la protezione del governo di Teheran che per evitarne la cattura avrebbe istituito una fittizia “oasi naturalistica”.
Il Pentagono ha già preparato un piano di invasione, che sarà preceduta da bombardamenti a tappeto nell’intera regione; nel frattempo sono già stati imbarcati i primi distaccamenti di Marines destinati alla nuova missione contro il terrorismo internazionale.
“Non lasceremo impunito questo ennesimo atto anti-americano: coloro che tentano di proteggere gli autori della strage di New Orleans saranno considerati altrettanto colpevoli, e dovranno assumersi la responsabilità del loro atteggiamento”: questo è quanto ha comunicato il Presidente Bush ai suoi più stretti collaboratori, annunciando l’imminente spedizione punitiva in Iran.

Manuel Mura 09.09.05 01:06| 
 |
Rispondi al commento

IL fatto di New Orleans è l'esempio a cosa tiene di più l'America...il petrolio, così ha deciso di tenere gran parte di GIOVANI soldati in IRAQ.

valerio zanni 09.09.05 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere se a qualcuno è venuto in mente che nelle foto di New Orleans si vedono persone di colore solo perchè sono la maggioranza della popolazione...
Cerchiamo di non fare del populismo a buon mercato per favore!
Beppe, ti voglio un gran bene, però non puoi evocare le immagini degli stadi di Pinochet senza dire come avresti risolto tu il problema di "n" migliaia di sfollati: è ancora una volta populismo gratuito.
Altra cosa, a proposito del protocollo di Kyoto, perchè non vi incazzate un pò anche contro India e Cina, visto che sono i paesi che inquinano di più in assoluto (senza parlare dei paesi dell'ex blocco comunista).
Non voglio difendere gli USA ad oltranza, ma qui mi pare che ci sia un livore ed una faziosità eccessiva.
P.S. A proposito di città sotto il livello del mare, prima di criticare gli altri, perchè non guardate a casa vostra? Mi riferisco ai paesi che si sono sviluppati a ridosso del Po ad esempio, che se la fanno sotto ad ogni piovasco che ingrossa eccessivamente il fiume.
Poi se vi fa stare meglio il fatto che un disastro naturale ha fatto morire migliaia di odiati (da voi) americani, allora mi spiace, ma comincio a pensare che forse non vi meritate quella libertà della quale state godendo grazie alla morte delle migliaia di ragazzi yankee che ci hanno liberato nella 2a guerra mondiale (anche se qualcuno dice che fu merito esclusivo della resistenza)
Buona notte a tutti

Giorgio Fortini 09.09.05 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Ci incazziamo come iene pensando alla pena di morte e non sappiamo che lo stato del vaticano, cazzo il vaticano, ha avuto in vigore la pena di morte fino alla fine degli anni 90 poi ani fa.
Ci stanno sul cazzo i gommoni di immigrati dalle coste albanesi ci scordiamo che nostro nonno ha fatto la stessa cosa in germani/argentina/australia…

Siamo un paese che la natura sta decidendo i eliminare (vedi i dati sulla natalità) e ci infoiam come tacchini quando qualcuno cui vieta di fumanre al chiuso … bah..


stefano cima 08.09.05 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Frequento il blog dai giorni successivi allo spettacolo di Beppe Grillo a roma, all'inizio ho solo letto i post degli altri poi pian piano mi sono intromesso..

I primi post del Beppe venivano seguiti , piu o meno in maniera educata, rispettosa, sia delle idee del Buon Beppe , sia da chi , a volte la pensava in maniera diversa..ma c'era rispetto ed educazione.. dopo 3 mesi, un po la pubblicità , un po il numero crecente di frequentatori, questo spazio , dapprima libero, democratico nella sua essenzialità, aperto ai commenti di diverse opinioni , ha via via assunto un colore sempre piu grigio, monotono, frequentato da personaggi che invece di esporre le loro idee, in linea o meno con quelle di chi posta i messaggi, hanno finito per azzuffarsi come cani rognosi in cerca dell'ultimo pezzo di carne, latrando insulti e ululati spesso fuori dal tema .. sporcando il blog di inutili, faziosi, dementi, bigotti post sempre uguali , fregandosene del rispetto del prossimo, della rispettabile, seppur opinabile opinione diversa dalla propria , frgandosene della liberta di pensier e di opinione, questa è la nostra società signori, composta per lo piu da personaggi mediocri che sbraitano contro 'i diversi'; alla faccia di chi la proclama libera e democratica, alla faccia di chi URLA SCRIVENDO IN MAIUSCOLO, in culo a chi, in maniera distinta, educata, ci propone un angolo diverso della solita versione dei fatti..

La nostra società che proclamiamo libera, grazie alla possibilità ceh abbiamo di acquitare merci, e prodotti ce l’odierna tecnologia ci propina.. ci sentiamo liberi e civili, perché abbiamo la TV, lo stereo 7.0 canali, il cellulare che fa le foto e navigai tmnernet.. ci sentiamo padroni del mondo perché facciamo parte del G8..

Ci incazziamo come matti pensando alle donne islamiche che portano il burka e non ci ricordiamo che 50 anni fa le nostre donne non avevano diritto al voto.
Ci incazziamo come iene pensando alla pena di morte e non sappiamo che

stefano cima 08.09.05 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Cara Cecilia,
...è stato un periodo difficile, passato tra stanchezza, rabbia, paura e soprattutto tristezza. La guerra rende tristi. I morti che non abbiamo potuto vedere, e quelli che abbiamo visto morire nei nostri ospedali. E i feriti...quante vite segnate, molte per sempre.
....Ho visto le vittime. Vere, reali, ho ancora negli occhi le loro facce di esseri umani sofferenti.
Non credere una parola, quando diranno che hanno "sconfitto il terrorismo". Sono bugie, enormi bugie che difenderanno con i denti per coprire i propri crimini i propri interessi. Ma i morti e i feriti sono lì, se ne trovano i resti e la memoria, se si ha il coraggio di farlo.
Abbiamo curato più di duemiladuecento persone, in questi mesi: l'87 per cento erano civili. Anche questa volta hanno assassinato migliaia di civili innocenti, hanno fatto la stessa cosa dei terroristi che dicevano di voler punire. Non credere una parola, ogni volta che cercheranno di spiegare cone sarà bella la guerra futura, tecnologica, selettiva, "umanitaria". Sarà solo un altro carico di morte e di miserie umane. Venendo qui abbiamo fatto il nostro dovere, ed è stato utile. In questi mesi all'interno della guerra abbiamo lavorato molto, rattoppando ferite. E abbiamo capito che non possiamo tacere di fronte ai crimini, anche quando compiuti in nome della "civiltà".
Non ho visto giusitizia, in questi mesi, né pietà, non ho visto ragione nè umanità.
...Strana civiltà quella in cui buona parte degli individui e dei popoli non conosce i propri diritti. Perchè quella dichiarazione (Dichiarazione universale dei diritti umani), che resta tra le più alte espressioni del pensiero etico, sociale e politico dell'umanità, ci dice quali sono i diritti di tutti noi, di ciascuno di noi. E per molti versi, quelli che sono i nostri doveri, e i doveri di chi ci governa. A 54 anni dalla prima firma, non c'è un paese che abbia messo in pratica tutti gli articoli che ha firmato.

Estratto da: Gino Strada Buskashì

Tiziana Pompei 08.09.05 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente daccordo con MAUS MASTRO, ha centrato in pieno l'obiettivo

Giovanni Kardec 08.09.05 23:22| 
 |
Rispondi al commento

5.Che dire del SuperStadio SuperDome coi SuperStupri le SuperColtellate i SuperTossici in
SuperCrisidasinenza con il Crack a 2 barili di petrolio al grammo e manco un SuperSbirro.
Mai che ce ne sia uno quando serve.
Un inferno in terra creato e voluto, a pensarci bene è stata l'unica cosa che hanno fatto
oltre a dire a chi aveva un'automobile di andare via, pensato e realizzato dalle autorità.
Davvero un gran bel piano d'emergenza.
6. Dimenticavo i SOCCORRITORI con l'ordine di sparare per uccidere ???!?!?!!!!!
Chissà in quanti saranno stati soccorsi da una pallottola .
Che grande civiltà.Che meraviglioso paese.
Questi profughi con l'acqua alla cintola quanto basta a lasciar trapelare i boxer
dolceegabbana e un paio di nike da 200 dollari in mano che vengono intervistati mentre escono
da quell'inferno dalle facce di plastica e le folte chiome degli inviati stile Fox
brrr brrr...c'ho i brividi....grottesche.
Decine di poliziotti si sono licenziati piuttosto che avventurarsi in waterworld ,molti
altri si sono dati malati e dei restanti costretti a "proteggere e servire" in 7 hanno
deciso che era meglio uccidersi da soli.
L'ironia ha voluto che la notizia seguente dei tg fosse quella dei 1000 morti nella calca
nella Repubblica DemocratISLAMICA Iraqena.
Le immagini esprimevano chiaro il concetto :
nella morte e nel dolore tutti gli uomini sono uguali , fottute scimmie depilate.
Nel frattempo Bush stappava una bottiglia di champagne per la morte della più alta carica
degli Stati Uniti (dopo di lui) : il giudice capo della Corte Suprema.
Ovvero colui che decide cosa si può e cosa non si può fare in America.
E sarà Bush a decidere il successore,che lo sarà a vita.E la notizia passerà in sordina
occupati come saranno a sparlare della tragedia di New Orleans. CIN-CIN
GOD BLESS AMERICA

Bah scusate il tema svolto,ma erano tante le cose da dire, ma adesso mi fermo.
GOD LESS AMERICA (please)
lo sfogo continua....

maus mastro 08.09.05 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Perfavore non date la colpa a Katerina,che era ormai lontana quando HANNO CEDUTO GLI ARGINI
del mississipi provocando uno tsunami artificiale che era al 3° posto nella classifica
dei possibili disastri negli USA. Al 1° c'è il terremoto di S.Fransisco.
2.Sono 4 anni che dicono di essere nel mirino dei terroristi e che spendono billion dollars
in sicurezza. E dopo 4 giorni ancora riuscivano a muovere un dito.
Abbiamo visto tutti che grande preparazione ad un emergenza che hanno.
E se Al-Qaeda (ammesso che esista) ne approfittasse per attaccare.
Gli USA sono in ginocchio e un altro colpetto li butterebbe col culo per terra.
Ma ora dubito fortemente che temino realmente un altro attacco terroristico, visto che
erano del tutto impreparati ad un "emergenza" ,tra virgolette visto che era prevista dal 2001.
Figuriamoci cosa succederebbe con un'emergenza vera e inattesa.
3.Abbiamo visto tutti come migliaia di americani ,nella patria della libertà
esportatrice di democrazia , si siano trasformati in "refugees" privi di acqua , elettricità,
e diritti.Costretti a lasciare ,forse per sempre, le loro case sotto il fuoco dei vicini
impazziti e armati fino ai denti e ben decisi a farvi pagare il vostro baccano notturno ,
mentre la signora Smith si vendica dei bisognini del cane della famiglia Wesson ,costretta ad
abbandonarlo dai militari , centrandolo in piena faccia con il suo fucile da cecchino
superleggero con ultramirinodimegaprecisione.
4. Hanno pensato prima a improvvisare una prigione ,in una stazione degli autobus, stile guantanamo
per rinchiudere i "saccheggiatori" ,piuttosto che a portare acqua e viveri.
Davvero mitici poi i giornali che commentavano una foto di 2 bianchi che nuotavano con un
sacco: "FINDING bread and soda from a local grocery store" che avevano TROVATO del pane etc...
mentre la foto di un nero che nuotava con sacco: "after LOOTING a grocery store" dopo aver
SACCHEGGIATO un negozio. hehehe.

maus mastro 08.09.05 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il vero volto degli stati uniti, la super potenza che in pochi minuti è capace d'essere in ogni parte del mondo con la sua belligerante macchina da guerra. Ora che a New Orleans la GENTE ha bisogno d'aiuto bush cosa fa? Forse,F perchè la maggior parte è NERA o forse perchè non ci sono pozzi petroliferi non interviene adeguatamente? Ma ... forse è piu' bravo a portare morte e distruzione che aiuto alla povera GENTE

Franco Bernasconi 08.09.05 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe affrontare la questione morale in modo indiretto.
Mi spiego: si dovrebbe sempre aggiungere ai vari reati che ledono in qualche modo i diritti dei cittadini (abuso d'ufficio, frode, concussione, ecc.), il reato di "istigazione a delinquere".

Privando o indebolendo lo stato di diritto (in tutte le sue forme), [non ho fatto giurisprudenza] si induce l'individuo ad assumere condotte immorali, lesive del vivere civile, contraddittorie... insomma ci siamo capiti...

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 22:55| 
 |
Rispondi al commento

«Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato inquinato,
solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato pescato,
allora, e solo allora scoprirai che i soldi non si possono mangiare.»

profezia Cree

E mi sa che c'avevano preso...

giangiacomo senserini 08.09.05 22:23| 
 |
Rispondi al commento

http://www.pentagonstrike.co.uk/pentagon_it.htm#Main
Questi sono gli Stati Uniti...portatori di pace!

giovanni nebuloso 08.09.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

@ alessandra guzzo

Un attacco gratuito a persone che non conosci, per quanto mi riguarda non faccio l'impiegato bensi mi sono appena licenziato da un lavoro pesante, non certo impiegatizio, che faccio da 8 mesi, e anche se fossi impiegato ? e se ho l'influenza e sono chiuso in casa e voglio passare il pomeriggio su internet? a te cosa te ne frega? non sopporto le persone che entrano e sparano a zero su tutti senza sapere con chi parlano.

morini michele 08.09.05 22:13| 
 |
Rispondi al commento

SIETE A DIR POCO PENOSI. LITIGARE. FATE VERAMENTE PENA. PORCA P****** PASSATA IL POMERIGGIO IN INTERNET PER INSULTARVI A VICENDA TRAMITE UN PC!?!?!! INVECE CHE STARE QUI SEDUTI A FARE I RIVOLUZIONARI ALZATE QUELLE CHIAPPE DA IMPEGATUCCIO E FATEVI IL CULO FUORI DALLE MURA. E PER CHI è A FAVORE DI BUSH, BERLUSCONI E IL SUO TAPPETINO (VEDI EMILIO FEDE): POTRESTE ANCHE RIVOLGERVI CON PIù CORDIALITA', INVECE CHE ENTRARE IN UN BLOG E INSULTARE CHIUNQUE NON LA PENSI COME VOI.

Alessandra Guzzo 08.09.05 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi correggo, non è inutile, facciamo si che tutti sappiano come e cosa sono veramente gli americani

son quelli che ti hanno permesso di vivere nella bambagia, che ti hanno permesso di guidare una macchina e di non fare un cazzo dalla mattina alla sera......l'alternativa era la romania o bulgaria, e in quelle nazioni non avresti potuto neanche sapere cosa cìera furori

ivana iorio 08.09.05 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono un Italiano immigrato negli USA e devo confessare che dopo 14 anni in questa nazione ho realizzato che e` purtroppo vero, i ricchi comandano il mondo a discapito dei poveri, specialmente qui in Houston Texas c'e` lo sfruttamento della classe povera gorno per giorno (normalmente guadagniamo dai $7-$9 all 'ora e come sai qui in USA non c'e` universal health care).
Io personalmente pago $600 al mese per avere un dottore disponibile.
L` ultima elezione ho votato per il Senatore Kerry e quella precedente per Al Gore ma abbiamo perso per due volte consecutive anche perche` l` amministrazione attuale ha usato come propaganda gruppi religiosi per vincere (televangelisti).
Alla scuola di mi figlio tre coetani l`ho anno menato e sputato addosso perche io ho votato contro Bush, e` ancora non ho capito perche` i genitori di questi ragazzi incitano i figli a fare del male agli altri.
Sono davvero stanco di questi nazionalismi, servono solo a incitare gli animi e a commettere atti terribbili.
Ma non ho perso tutte le speranze perche ` qui ci sono anche persone che capiscono e che tollerano e hanno la mente aperta a nuove idee.

PS: sono stato sempre un tuo ammiratore sin da piccolo, mi facevi schiattare di ridere, uno dei comici migliori in TV a mia modesta opinione.
Ciao Beppe dagli USA
G. L.

Gabriele Lasco 08.09.05 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre i neri a pagare. Penso che ci sia una specie di club clus clan a livello mondiale. Es. l’aids ha colpito soprattutto l’Africa (v. apartheid): intere generazioni scomparse!! altro che attentato. In tv si dedica spazio all’ultima scopata della Falchi.

L’odio per i negri nasce dalla paura dell’uomo nero. L’imbecille si impressiona a vedere un simile colorato di nero, quindi vuole eliminarlo. Questa è psicologia elementare… siamo in mano a una manica di vigliacchi che si atteggiano ad eroi. Chi è vigliacco, e lo sa bene, cerca tutti i modi per mascherarlo e mascherarselo, e per arrivare a ciò è disposto a tutto ed attinge energie in quantità.
Nessuno, se non pochi, ammetterebbero a se stessi e men che meno agli altri, di essere mediocri, vigliacchi e inutili.

Non ricordo in quale tg (il 5?) ma la notizia la ricordo benissimo e suonava pressappoco così: “ Gli esperti dicono che a seguito del terremoto in Indonesia l’asse della terra si è spostato di 3-4°”. Poi con un sorriso a 47 denti: “ E adesso passiamo alla cronaca”.
Sono sobbalzato dalla sedia. Ero incredulo… : come? Cosa? L’asse..? No , la cronaca no.. vi prego… voglio sapere… come gira il mondo???

Mi calmai perché pensavo che altri tg ne avrebbero parlato, fatto approfondimenti ecc., invece, più niente, zero. Forse era una bufala?

Anche in Italia (New Orleans) abbiamo avuto Katrina (forza Italia).

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Gli usa che sono nati come colonia inglese, siamo noi, è fatta di italiani, inglesi, tedeschi, francesi, polacchi e ogni nazionalità europea, in pratica è composta da un frullato di europei tutti mischiati fra loro, con un aggiunta di africani e asiatici e sud americani, il meltin' pot(società multietnica) ma la classe dirigente rimane quella che l'ha fondata come nazione. *gli USA siamo NOI* non ci possiamo stupire avevamo già visto il carattere di questa giovane nazione quando da neonata aveva già creato il suo spazio vitale su un genocidio, quello dei pelle rossa.
poi gli usa sono tornati all'ovile come il figliol prodigo che forte e cresciuto torna dal padre invecchiato, e lo uccide, e dà vita a un unica grande nazione americana ed europea, con una larva all'interno del medio oriente come avamposto per succhiare le risore energetiche del pianeta, ma controllando anche sud amercia e africa con tentacoli fatti di multinazionali.
Noi tuttisiamo felicissimi di vivere sotto l'american way of life e rignraziamo gli usa di averci resi cosi liberi, GARZIE AMERICA, la libertà.. la democrazia.. libertè, fraternitè ed eagalitè..
non potremmo essere più fortunati, io venere gli usa. mi inchino e accetto ogni dogma del capitalismo come mia unica religione. amen.

morini michele 08.09.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

e' proprio cosi', ma credo che come dice Michael Moore, questa disgrazia dovrebbere servire ad aprire gli occhi e la mente a qualche americano in più per fare in modo che i criminali come Bush non entrino più nello studio Ovale...

agostino saglietti 08.09.05 20:10| 
 |
Rispondi al commento

e' proprio cosi', ma credo che come dice Michael Moore, questa disgrazia dovrebbere servire ad aprire gli occhi e la mente a qualche americano in più per fare in modo che i criminali come Bush non entrino più nello studio Ovale...

agostino saglietti 08.09.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento


@ Benito La Rosa

Sono daccordo sull'allarme riguardo lo sgretolamento dei valori culturali tradizionali europei, e penso che lo sgretolamento sia già in stato avanzato e anzi direi terminale.
Ma penso che il processo di sgretolamento era già partito senza nessun bisogno di influenze di altre culture già a partire dal medio evo, la chiesa ha trascinato nel baratro la coscienza dell'uomo europeo, dopodichè il compito di far sprofondare l'uomo ancora piu in basso è stato compiuto da una certa(e la più tanginile) porzione dell'illuminismo, l'unica cosa che accomuna la chiesa medievale e l'illumismo è propio questo, aver prima danneggiato e poi dato il colpo di grazia alla coscienza dell'uomo europeo. L'"american way of life" come compimento di questo provesso in realtà è solo un boomerang che dall'europa è partito(usa in origine colonia inglese) e all'europa è tornato. La via dei beni esteriosi come valori assoluti, e della vita umana come valore zero.

morini michele 08.09.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele il 08.09.05 19:44
Riccardo ,to le detto ieri io mica voglio un stato pontificio.
To detto anche che lo stato laico non me lo deve toccare nessuno.
E sta qui la risposta caro riccordo:Uno stato laico ridotto , che poggia le nostri basi sui valori tradizionali che abbiamo ereditato dalla storia.lasciare libera la comunita di organizzarsi come meglio crede,sanita ,scuola,economia etc etc
Solo cosi puoi integrare le altre culture ,soli cosi eviti contrasti sociali,solo cosi io,te,il francese ,tedesco,inglese etcetc .ci riconosceremmo Europei.Per questo è stato una sblaglio la costituzione Europea ,perche non hanno inserito le nostre origini ,cosi l EUROPA Non si fara mai!!
noi Europei non abbiamo bisogno di piu liberta.quelo che le persone sentono bisogno e di IDENTITA.

Benito Le Rose 08.09.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

morini michele il 08.09.05 19:32
MICHELE TU LO SAI CHE COSè IL DIRITTO DEI VEGGENTI DEI ROMANI.SE NON LO SAI STUDIATI LA STORIA.

Benito Le Rose 08.09.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

x Ivana e Benito

Ciò che intendo, e lo dico per l'ultima definitva volta, è questo: ogni società umana, ogni gruppo autoctono ha le sue regole di convivenza. Queste regole sono belle o brutte, buone o cattive, a seconda dei PUNTI DI VISTA di chi le osserva. Il punto di vista è soggetivo, non è verità universale.
Il voler esportare a tutti i costi il proprio punto di vista - chiamatelo DEMOCRAZIA AMERICANA, visto che questo è l'argomento del giorno - è una forzatura.
Voler sottomettere l'intelletto umano ad innaturali sovrastrutture - chiamatele religioni integraliste islamica, cattolica, ebraica, etc. - è un'altra forzatura.
Voler portare in una società con le proprie regole di convivenza, abitudini estranee come il velo è un'altra forzatura - when in Rome do as Romans do! -, e allora subentra la tolleranza, altra sovrastruttura.
La tolleranza viene definita da attitudini innate personali, non trovo altra spiegazione nel fatto che qualcuno sia tollerante e altri no, pur vivendo nella stessa società e con lo stesso livello di istruzione.
Sono abbastanza tollerante, non sopporto solo chi guida le Smart.
Sogno un mondo senza religioni, senza sovrastrutture e senza telefoni cellulari. Sono un utopico, mi sento un alieno a volte, ma me ne sbatto allegramente.

Buona cena a tutti.

Riccardo Simiele 08.09.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele il 08.09.05 19:08
Riccardo allora hai ragione tu e max mi spiego veramente male con lo scritto in Italiano.

Io della tecnologia me ne sbatto i maroni,io vi sto parlando,di identita storica cultarale se perdiamo questa ,la tecnologia c è la mettiamo li.

Io vi sto parlando Di una nuove struttua sociale che si basa sui nostri valori sulla nostra storia
Altro che Di Pietro Beppe Grillo etcetcVi sto parlando della strada da perccorrere,

Vedi Agli americani gli puoi dire di tutto che volete ,ma quando gli tocchi i volari sono sempre uniti,si scannano per i soldi ,ma se una si azzarda a toccargli la liberta ,la famiglia ,etcetcVedi che ti fanno Ti buttano Fuori a calci in culo.
Gli americani a differenza di noi la storia l anno studiata,anno tutti mangiato nel l albero della conoscienza e sanno perfettamente che in terra il paridiso non è possibile!!!!!
iNVECE nOI IN eUROPA cHE FACCIAMO???¨
stIAMO DISTRUGGENDO VALORI SECOLARI,STIAMO FACCENDO TUTTO PER DISTRUGGERE LA NOSTRA CIVILTA E NON VE NE ACCORGETE.PARLATE TANTO DI VELINE CALCITORI ,MA NON VI PONETE MAI UN INTERROGATIVO.MA COME MAI SIAMO ARRIVATI A QUESTO??FATE APPROVARE LEGGI CHE DISTRUGGONO I VALORI DELL FAMIGLIA E NON VI SCANDALIZZATE,ANZI SE UNO PROVA A DIRE PER ME E MALE PERCHE CREDO NEI VALORI GIUDAICO CRISTIANE VIENE SUBITO CANDANNATO ANCHE SE DICHIARA CHE RISPETTA LA LEGGE PUBBLICA(VEDI BUTTIGLIONE SUL CASO MATRIMONY GAY)E QUESTA TU ME LA CHIAMI LIBERTA???MA QUALE LIBERTA??STI LIBERISTI DEL CAZZO STANNO GHETTIZZANDO LA MIA FEDE LA MIA STORIA,QUESTI ME LI CHIAMI INTELLUTUALI???QUESTI NE SANNO MENO DI ME CHE SONO ARRIVATO ALL TERZA MEDIA COME STUDI.


SE METTI IN CONFRONTO DUE VALORI UNA PER FORZA DI COSE DEPRIME L ALTRO NON DIMENTICARLO.

i VALORI NON SI TOCCANO, MAI.

Benito Le Rose 08.09.05 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 08.09.05 19:26

A parte il fatto che nessuno rinnega nulla. Ma il punto è, da quello che tu dici, che tu contesti il diritto degli altri (anche se non è chiaro chi siano) di contestare la tua visione del mondo. Se tu nell'incontrare posizioni diverse dalle tue temi di sentirti "emarginato", è un tuo problema. Ma questo non può certo essere motivo di rifiuto per quelle che sono posizioni diverse. Inoltre personalmente non credo che esista un'attacco alla nostra civiltà. Non voglio dilungarmi sul terrorismo. Solo non la vedo come te. Per il resto non ho capito molto. Intendo loa parte su Pietro e via discorrendo. Ho letto la bibbia 2 volte e credo di intuire a cosa ti riferisci, ma non vedo davvero il nesso col nostro discorso. Un'ultima domanda: mi parlavi della storia e di ciò che ci insegna? mi spieghi secondo te cosa ci insegna?

un saluto

Sergio Bianchini 08.09.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento


X BENITO LA ROSA

ho una grossa curiosità
mi spieghi cos'è "il diritto dei VEggenti dei Romani" ??? grazie
Michele Morini

morini michele 08.09.05 19:32| 
 |
Rispondi al commento

per carlo raggi
i neri africani non dovrebbero ascoltare nemmeno noi europei che glielo abbimo messo in quel posto più di recente anche oggi.

alberto alberti 08.09.05 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Raggi

Tutti quelli che fanno scelte a noi incomprensibili ci sembrano dei pazzi, ma non per questo lo sono.

Un amico si sveglia alle 5 della mattina nei suoi unici giorni di vacanza, a me sembra pazzo lui invece dice che sono pazza io a perdermi questo grande divertimento.

Quindi lui non è pazzo
io non sono pazza
siamo semplicemente diversi

E fino a che non capiremo che su questa terra siamo miliardi e tutti diversi gli uni dagli altri, ma tutti con uguali diritti legittimeremo sempre guerre arroganza e violenza.

claudia parmeggiani 08.09.05 19:30| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SIG. FRANCESCO SERRA
Puoi trovare il link qua:

http://disinformazione.it/davidicke3.htm

Un saluto

Giovanni Kardec 08.09.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Sergio Bianchini il 08.09.05 18:53
Con l Italiano hai litigato perchè era uno stronzo.
Con Gli africani non hai litigato perchè quelli che abitano vicino casa: Spero che rispettano il tuo paese e quindi gli devi dare tutto il rispetto che meritano.

Dove voglio arrivare io??
Caro sergio io sono gia arrivato e ci sono arrivato con tante domande che mi sono posto: Perchè c è tanta ingiustzia nel mondo? perchè quando cammmino mi devo quasi vergognare di dire che sono cristiano? perché devo subire attacchi alla mia civiltà che offre pace accoglie tanta gente aiuta il prossimo, perchè devo subire minacce terroristiche,perchè?PErchè non posso piu dire questo e male questo e bene che ti danno subito di bighotto arretrato è non liberale perche??
La risposta caro sergio te la da la storia ed è per questo che la dobbiamo difendere la nostra civilta dagli attacchi che stiamo subendo.E non fare come Pietro che quando ti chiedono:credi tu nelle tradizioni cristiano giudaico??Pietro rinnego.Oppure alla domanda credi nei valori giudaico cristiano che tu appartieni?noi rispondiamo come Pilato non se ne curo.

Senza le leggi di Mose,senza il sacrificio del Cristo ,oggi non avremmo quel sentimento valore morale che oggi ci fanno sentire tutti dico tutti credenti e non credenti fratelli, uguali, è compassionevoli.Senza la ragione Dei Greci e senza il diritto dei VEggenti dei Romani oggi noi non avremmo quelle forme di pensiero che sorreggono le nostre istuzioni pubbliche,so anche che abbiamo avuto bisogno di apporto di altre culture, ma il nostro cammino e cominciato li ,e chi rinnega queste origini rinnega la propia storia e perde l identita.Noi questo non dovremmo consentirlo.Noi...noi chi???

Benito Le Rose 08.09.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: IVANA IORIO il 08.09.05 19:17

Esattamente sto post a che serve? cosa dovrebbe sollecitare?

Sergio Bianchini 08.09.05 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: IVANA IORIO il 08.09.05 19:13

Ho letto diversi tuoi post e mi è parso che la maggioranza delle volte i problemi sollevati non ti interessano particolarmente. Anzi, direi che probabilmente le tue idee e i tuoi valori non sono codivise dalla maggioranza dei bloggers che qui si ritrovano. Ti chiedo quindi come mai lo frequenti? Credimi, non è una domanda polemica ma una pura curiosità. Sei liberissima di fare ciò che vuoi (e non perchè te lo dico io) ma trovo curiosa, vista l'impronta del blog, la tuan più che attiva partecipazione.

Un saluto

Sergio Bianchini 08.09.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Per me un nero africano che si converte all'islam e' un minorato mentale !
Con tutte le possibilita' che ci sono, andare a sposare la religione degli arabi che organizzavano, razziavano, rastrellavano, ammazzava le popolazioni dell'interno per portarli lungo le coste per venderli come schiavi agli inglesi, agli spagnoli, ai portoghesi per le americhe !! Per me i neri islamici sono dementi !!
Dovrebbero mantenere e riscoprire le loro origini animiste, della santeria, le loro religioni legate alla natura, ai cicli naturali, o farsi Rastafarian, ma all'islam ??

carlo raggi 08.09.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè dici questo? Io convivo pacificamente con chiunque. Abito in una zona di torino ricca di africani e persone dell'est

:):):): L'ALTRO IERI, NE HANNO RIMANDATO UNO A CASA

IVANA IORIO 08.09.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

a cristiano di giovanni
hai perfettamente ragione, non penso che bush sia una grande cima con quella faccia da lobotomia frontele che si ritrova.
ciao ciao
Alberto

alberto alberti 08.09.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

@ Riccardo Simiele

sottoscriverei in pieno quello che hai detto_

ovviamente Ivana Iorio non ha capito di cosa stiamo parlando_

Ciao a tutti, vi devo lasciare_

Leonardo Migliarini 08.09.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

L'UOMO BIANCO CATTIVO, L'UOMO BIANCO LADRO, L'UOMO BIANCO GUERRAFONDAIO

HO,, MA COSA VOLETE !!. CHE DIVENTIAMO TUTTI NERI O CINESI PER FAR CONTENTO QUALCHE FILOSOFO DI SINISTRA ITALIANO, CHE VIVE NEL BENESSERE COSTRUITO DAI BIANCHI?

IVANA IORIO 08.09.05 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che è successo a New Orleans deve indurre a rivedere alcune scelte che a dir di alcuni sono simbolo di progresso, ma che alla prova dei fatti si sono dimostrate una disgrazia.

Noi siamo stati spesso giudicati troppo attaccati alle nostre radici, incapaci di seguire l'onda della carriera, lo stimolo del cercare nuovi lidi nuove sfide,tutto ciò non riscuote molto plauso in Italia, di fronte ad un disastro simile in Italia quasi ognuno di noi avrebbe potuto appoggiarsi a fratelli, genitori, amici,zii, insomma ci saremmo arrangiati, tenendo fermi i nostri vincoli di amicizia o parentela, non avremmo mai visto le scene dello stadio della vergogna, qualche atto di sciacallaggio, ma certamente non le scene che ci raccontano i giornalisti sul luogo.

Parlo di questo perchè le prime impressioni che ho ricevuto da New Orleans sono state di gente sola, sola ammassata nello stadio, sola nella propria abitazione resistendo all'ordine di abbandonare la città, sola di fronte alle prepotenze di bande organizzate e sola con i propri figli e consorte tentando di difendersi dalle violenze.

Due parole sulla questione ambientale, chi si sarebbe aspettato una devastazione simile anche solo 5 anni fa?, è ora di investire in fonti di energia meno stupide di quelle che stiamo usando...


Arturo Arti 08.09.05 19:11| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, si dovrebbe investire in energie alternative, e Bush lo dovrebbe sapere bene, da manager addentro alle questioni energetiche, ma da buon manager addetto alle questioni energetiche sà anche benissimo che il valore del dollaro è sempre stato da qualche decennio a questa parte legato indissolubilmente al valore del petrolio, in soldoni significa che se io posso comprare un pezzo di pane con una banconota(che è solo un mero pezzo di carta) è perchè il valore di quella banconota è garantito da un corrispettivo valore di petrolio di cui la banconota è rappresentativa, si sà la carta da sola vale poco.
questo meccanismo economico funziona e oltretutto chi controlla il petrolio, oggi controlla l'economia, e questo è un meccanismo orami oggi universalmente riconosciuto e di difficile conversione, senza far saltare equilibri ed egemonie già ben consolidate. Oltretutto il petrolio come unica forma di energia è ben localizzata in un certa area geografica (relativamente piccola). Come farebbero i nostri monopolizzatori dei petrodollari a legare il valore del denaro ad altre forme energetiche sparse su tutto il globo , riproducibili magari da chiunque e in ogni dove, senza destabilizzare il loro primato e riuscendo a celare la manovra con margine di sicurezza?
Probabilmente prima di abbandonare il petrolio vogliono mettersi in una posizione di forza sufficiente a garantirgli una nuova egemonia basata su altri valori energetici o non che siano, ed evidentemente non si sentono pronti ora.
michele morini

morini michele 08.09.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Benito io parlo di evoluzione umana nei confronti dell'esistenza, tu intendi evoluzione tecnologica o societaria, mi sembra. Parliamo una lingua diversa, mi dispiace non riuscire a farmi comprendere. Certo che anche la nostra è una buona società, se volessimo. Non si muore più di fame, la mortalità infantile è enormemente inferiore rispetto al passato, c'è maggiore libertà individuale, abbiamo L'ACQUA CALDA, eheheh! Però i progressi tecnologici e della medicina se da una parte hanno migliorato le condizioni di tutti, dall'altra hanno indebolito i geni umani e stanno causando delle catastrofi ecologiche. Mi sembra chiaro, no? Provocazione:
Perché gli zingari non si ammalano quasi mai di tumore o malattie cardiache, te lo sei mai chiesto? Vogliamo fare una gara sui cento metri contro un nigeriano? Chi è la razza superiore?
Lasciamo stare gli aspetti sociologici, parlo solamente in termini antropologici. Spero di non essere frainteso. Non esiste una civiltà migliore o peggiore. Esistono diversi livelli di evoluzione umana. Io preferisco l'evoluzione interiore, ma probabilmente è questione di attitudini personali. Chi dispone di più ricchezze, specialmente quando queste siano state storicamente depredate agli altri popoli del pianeta, dovrebbe finalmente capire che bisogna condividere e non odiare. Ma che devono arrivare i marziani con i missili di antimateria, oppure deve incombere una catastrofe cosmica per iniziare a cambiare noi stessi? Facciamolo prima, no?

Saluti

Riccardo Simiele 08.09.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

No caro mio! il senso cambia perchè rende poco credibile una parte del discorso che evidentemente serve a sostenere le tue ragioni. Basta semplicemente che tu sostenga il tuo giudizio sulle culture altrui con esempi più calzanti che conosci bene.

maurizio bruni 08.09.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

X CARLO BRUNI

Eh dai non si puo' in un blog dove si scrive a raffica far notare una stronzata del genere !
Specie quando lo sbaglio non cambia il senso del discorso !! che siamo all'asilo !!

carlo raggi 08.09.05 19:02| 
 |
Rispondi al commento


Benito,
SCUSAMI LA MINUSCOLA, MA SONO IN UN CIBER CON LA TASTIERA DI MERDA_

GRAZIE_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Raggi...a parte che io non ho l'abitudine di usare espressioni come quella che mi hai appena dedicato, sono convinto che la precisione delle informazioni che andiamo a dare sia un biglietto da visita della nostra serietà (come il linguaggio utilizzato). Certo si può sbagliare (io stesso sono un accanito collezionista di errori), ma è quantomento corretto ammettere gli errori e, credo nel tuo caso, accettare di non essere un grande esperto di arte ed architettura, se veramente intendi sostenere che l'architettura araba è "modesta".
Comunque con stima M.B.

maurizio bruni 08.09.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento


Scusa benito,
sono d'accordo che un certo livello di libertá é prodotto della civiltá Europea_

ma se non ci fosse stato Lutero anche qui le donne dovrebbero andre con la gonna lunga e il maglione d'estate, e gli omosessuali li metterebbero in galera, e se una donna fosse bastonata dal marito non si potrebbe separare_

quindi questa libertá viene da un sacco di componenti diverse_

io non sono cristiano, ma considero Joshua di Nazaret uno dei piú grandi e rivoluzionari filosofi che siano esistiti - la libertá ce l'ha insegnata anche lui_ Peccato che poi la Chiesa l'abbia mandato a farsi fott.. per tenere il proprio potere politico ed economico_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento


Consiglio a tutti la lettura di questo libro
sulla Democrazia Diretta.

Secondo Giuseppe Schiavone, la democrazia rappresentativa e parlamentare nella quale viviamo è solo una forma incompleta di democrazia. La democrazia diretta, assembleare, che ha avuto una prima realizzazione nell'Atene antica ed è stata nuovamente tentata nei Comuni medievali, è la forma compiuta e autentica ed è presente poi, come permanente tensione, in tutta la modernità, dalla Rivoluzione inglese e francese a quella russa dei soviet, alla contestazione degli anni '60, alla perestrojka. Il volume ne studia la storia e il progetto.

Titolo: "La democrazia diretta. Un progetto politico per la società di giustizia"
Autore: Giovanni Schiavone
Editore: Dedalo

http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?be=zu&isbn=8822061950

Danila Fava 08.09.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Il giorno che israele sentira' veramente minacciata la propria esistenza, quello sara' il giorno della fine dell'islam !

carlo raggi 08.09.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Un po di tempo fa leggevo che non c'è un grande bisogno di prove scientifiche a supporto delle teorie riguardanti riscaldamento globale ed effetto serra. Le compagnie assicurative infatti, lo hanno stabilito empiricamente, dagli anni 90 in poi, aumentando esponenzialmente i premi contro i disastri naturali.

E pensare che gli americani sono noti per il loro pragmatismo. Si vede che i texani fanno eccezione.

Ora perché qualcuno non prova a spiegare Bush (Bush che non ha ratificato il trattato di Kyoto, che era stato voluto e pianificato dall'amministrazione Clinton) che ormai i soldi che non spende in ricerca e riconversione energetica poi li spende (e li spendiamo) tutti dopo in catastrofi naturali?

Il fatto che sia un petroliere non è una scusa valida. Un bravo imprenditore sa quando è il momento di cambiare e diversificare il proprio business.

Senza contare che la dichiarazione di guerra più radicale che Bush avrebbe potuto fare al mondo arabo all'indomani dell'11 settembre, sarebbe stata proprio quella di smettere l'uso del petrolio arabo e cercare di potenziare e sviluppare l'uso di energie alternative.

…ma magari sono io che non ho capito niente…

cristiano di giovanni 08.09.05 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Benito Le Rose il 08.09.05 18:47

Ma perchè dici questo? Io convivo pacificamente con chiunque. Abito in una zona di torino ricca di africani e persone dell'est e l'unica persona con cui ho litigato da 2 anni e mezzo a questa parte era italiana (aveva lasciato defecare senza poi pulire il suo cane davanti al mio portone). Quindi, se invece di insistere chiedendomi una cosa che non condivido, mi dici cortesemente dove vuoi arrivare... magari riesco a comprendere meglio cosa pensi e a farti io qualche domanda!!

Sergio Bianchini 08.09.05 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porvi una domanda, non voglio fare satira o provocazione,solo una domanda alla quale vorrie che rispondiate:
Quasi tutte le guerre degli ultimi 10 anni (anche quelle precedenti)hanno avuto come fine il controllo delle riserve di petrolio e di combustibili fossili in generale. Se invece di buttare tutti quei capitali per armarsi l'occidente li avesse spesi per la ricerca di fonti di energia rinnovabili, a basso impatto ambientale e a promuovere quelle già esistenti, non credete che a quest'ora gireremmo con macchine all'idrogeno (o altro)? E noi, inteso come Europa, non ci saremmo già tolti dai piedi quella ignobile sudditanza dagli USA? Forse siamo troppo miopi ed abbiamo politici (che non sono le grandi cime che vogliono farci credere!!) con interessi troppo diversi dai nostri.
Un saluto a tutti.
Alberto

alberto alberti 08.09.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento


secondo voi, se fra qualche anno scoppiasse uno scontro nucleare con la Cina o con qualche paese musulmano, sarebbe dovuto piú a uno scontro fra civiltá "Inferiori/Superiori" o a un conflitto nella societá globale di cui tutte le civiltá, compresa la nostra dominante, sono complici_

------------------------------------------------

vedendo le belle notizie date dal Sig. Pedaggio, mi viene da pensare che, finché non ci metteremo a "marciare in piazza con i forconi" e ad alzare la voce, ce lo ficcheranno sempre nel cu.. e ci porteranno a giro come fossimo le loro belle bandierine_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:49| 
 |
Rispondi al commento

X BRUNI

Continua pure a guardare il dito, e ad ignorare la luna, quando ti accorgerai di quello che ti hanno infilato di dietro cambierai abitudini !!

carlo raggi 08.09.05 18:49| 
 |
Rispondi al commento

carlo raggi il 08.09.05 18:45
Hooo un latro che giudica le culture.
dai dai che ci arriviamo uno alla volta ma ci arriviamo.

Daltronde GESU a cominciato da solo.

Benito Le Rose 08.09.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Sergio Bianchini il 08.09.05 18:33
E come mai l occidente con i suoi diritti aperture, ricchezza economica,diritti per uominidonne gay,diritti umani tutto il bello che c è .Non riesce ad avere una convivenza pacifica tra le culture che lo abitano, tra noi stessi Europei tra bianco e nero tra cristiano e mulmanotra cinese ed italianotra gay ed eterosessuali.Come mai???

Benito Le Rose 08.09.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

....gli arabi hanno costruito hotel a 7 stelle......pardon, hanno fatto costruire !!

Consideriamo inoltre che i palestinesi nel mondo arabo sono considerati come nel mondo occidentale sono considerati gli ebrei !!
Quindi sono gli intelligentoni della zona !
Da qui si puo' comprendere quello che passa per la testa di un arabo !!
I palestinesi inoltre che lavorano nel golfo, sono letteralmente trattati da cani !! Gli viene quotidianamente rinfacciato che li sfamano e li aiutano contro l'oppressore infedele !!

carlo raggi 08.09.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

NON CI VEDO NULLA DI SBAGLIATO IN TUTTO QUESTO

marco spiezia 08.09.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

oh! my dear Carlo Raggi
Purtroppo chi si erge a giudice di arte e architettura dovrebbe almeno citare correttamente luoghi e opere, sempre che voglia sembrare minimamente credibile...

maurizio bruni 08.09.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele il 08.09.05 18:37
Ma come riccardo giudichi la civilta degli aborigeni meglio della nostra??
Ma non erano tutte uguali???

Rifletti rifletti
le civilta le giudichiamo tutti i giorni,gli incas ,gkli indiani ,i cinesi, gli arabi,
Quello che non capisco perchè giudichiamo Non buona la nostra.

Benito Le Rose 08.09.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

(continua)
ha detto ai giornalisti. La Gran Bretagna e altri stati membri dell'Ue vogliono che le società di telecomunicazione registrino non solo le telefonate compiute, ma anche quelle in cui la linea cade, c'è un segnale di occupato, oppure non c'è risposta all'altro capo.

FONTE: Corriere della sera
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/09_Settembre/08/comunicazioni.shtml

Andrea Pedaggio Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Leonardo Migliarini il 08.09.05 18:34
Bravo alla libertà.E questa liberta da dove viene te lo sei mai chiesto??

PS:alla macchina ci rinuncio volentieri,non è un valore,anche al cellulare etcetc
MA sono sicuro che ci rinunci tu e gli altri ma:la libertà...no caro mai a quella no.

Benito Le Rose 08.09.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo bianco ha ovviato alle sue carenze evoulitve ricorrendo allo stupro del pianeta. La vera evoluzione non è solamente ricorrere alla tecnologia, essa deve essere soprattutto interiore, in virtù di una indissolubile unione col prossimo. L'esempio supremo di evoluzione in tal senso è, paradossalmente, la società degli aborigeni australiani, la società umana più antica della storia dell'uomo e quindi la più evoluta mentalmente. Ciò che intendiamo per evoluzione è in realtà una involuzione, poiché, non rispettando più i parametri naturali, si ricorre ad artifizi. Allora tre sono le possibili conseguenze di questo stato di cose:

1) Estinzione totale
2) Fuga verso altri mondi da sfruttare
3) Rivoluzione totale dei rapporti umani

Parafrasando Matrix, l'umanità non evoluta è il virus più micidiale che la Terra abbia mai conosciuto. Come al solito ecco come si sono comportati gli Europei che si credono 'evoluti' (uno a caso: Inglesi!), nei confronti di queste culture ultramillenarie :

La colonizzazione britannica (da wikipedia)

La popolazione aborigena è stata decimata dalla colonizzazione, iniziata nel 1788. Una combinazione di malattie, perdita della terra (e quindi fonte di cibo) e omicidi ha ridotto la popolazione aborigena di circa il 90% tra il XIX secolo ed il XX secolo. Un'onda di massacri e tentativi di resistenza si mosse con la frontiera. L'ultimo massacro fu a Coniston, nel Northern Territory, nel 1928. Molte volte si è ricorso all'avvelenamento di cibo e acqua.


http://www.racine.ra.it/planet/testi/aborigeni.htm

http://landsofshadow.medialighieri.it/griot/aborigeni/aborigeni.htm

http://www.didjshop.com/shop1/AbCulturecart_it.html

Riccardo Simiele 08.09.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Tra un mese nascerà il Grande Fratello Ue Verso un accordo tra i 25: verrà creato un archivio che per un anno conserverà ogni telefonata, e-mail e sito visitato dai cittadini Ue
BRUXELLES (BELGIO) - Il motivo, ufficialmente è la lotta al terrorismo. ma c'è chi teme l'arrivo di un Grande Fratello europeo. I ministri dell'Unione europea hanno discusso oggi il progetto di un archivio informatico che contenga per almeno un anno le registrazioni di tutte le telefonate, tutte le e-mail e di tutti i siti visitati nello stesso periodo da tutti i cittadini dell'Unione europea.
VERSO L'ACCORDO - La Gran Bretagna, alla presidenza Ue, si augura che un accordo venga raggiunto il mese prossimo. La proposta ha sollevato preoccupazioni a proposito delle libertà civili tra i deputati europei mentre le società di telecomunicazioni affermano che il progetto potrebbe costare centinaia di milioni di euro. Nonostante l'opposizione, il Segretario di stato britannico Charles Clarke si è detto fiducioso che il blocco di 25 paesi raggiungerà a ottobre - quando i ministri si incontreranno di nuovo - un accordo sulla possibilità di conservare le registrazioni delle conversazioni telematiche per 12 mesi. «C'è un grande desiderio di arrivare a una soluzione e spero che ci riusciremo», ha detto ai giornalisti prima dell'inizio del summit di due giorni, precisando che spera che le misure vengano applicate prima della fine dell'anno.
REGOLE COMUNI - Gli stati membri dell'Ue hanno raggiunto un accordo su un piano di regole comuni sull'uso dei dati dopo gli attacchi a Londra del 7 luglio. I ministri Ue ascolteranno esperti dell'industria e funzionari dell'applicazione della legge e dovranno riconciliare il bisogno di sicurezza con le spese delle aziende se le misure verranno adottate. Il ministro della Giustizia tedesco Brigitte Zypries ha detto che le aziende di telecomunicazione nel suo paese sono preoccupate dei costi. «L'industria sosterrà che è lo stato che deve assumersi i costi», ha de

Andrea Pedaggio Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Granada ? Siviglia ?
Ecco e' arrivato Franzi !!

carlo raggi 08.09.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento


@ Ornella Contini


Mi permetto di fare un appunto sul concetto di antisemitismo.
L'equazione: chi è contro israele = antisemita non è corretta, e non ha senso nemmeno la parola antisemita, tanto per dire anche gli arabi sono semiti..embè ?
ma torniamo al discorso principale, israele, bene israele è stato fondato dal sionismo, quindi essere anti israele = antisionisti.
il sionismo non è un fenomeno prettamente ebraico al giorno d'oggi, perchè fin dall'inizio è statp fuso con parecchi elementi europei, primo fra tutti il patrocinio dell'impero britannico nella fondazione dello stato di israele.

non si parla di antisemitismo con israele, semmai di antisionismo, e bada che è ben diverso.

morini michele 08.09.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

G. CORTI,

STAVO METTENDO GIU' UNA RISPOSTA PER TE, MA ESSENDO TROPPO SCURRILE E OFFENSIVA, HO PREFERITO LASCIAR PERDER....

MA TORNA A LAVORARE, E RESTA COI PIEDI NELLA REALTA, PIRLAAA..............AVRAI ANCORA LA BOCCA SPORCA DI LATTE....

IVANA IORIO 08.09.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Ornella Contini il 08.09.05 18:29
Io non lo dico.
La mia/ nostra civilta cara amica è cominciata anche grazie a voi.

Benito Le Rose 08.09.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento


@ Benito Le Rose

Io ho giá rinunciato a un mucchio di cose - e per certi versi sto anche meglio_
Certo sono d'accordo che non rinuncerei alle libertá che abbiamo acquisito nella nostra terra_

1 domanda:
se tutti gi abitanti della terra volessero comprare l'auto, e si scopre che 6 miliardi di auto distruggerebbero il pianeta, tu rinunceresti alla tua?

Ciao, un piacere_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose
Scusa l'ora di ritardo.

Non capisco la tua domanda. e ancor di più non capisco il nesso tra i "problemi" dovuti alla presenza di culture diverse e il no all'europa da parte della francia.
La questione secondo me è semplice: una nazione forte, con regole sociali salde, con cittadini consapevoli e attenti, non teme e non deve temere il contatto o il confronto con culture differenti. L'esempio delle nazioni da te citate (olanda, francia) ed ancora quello dell'inghilterra e altre dovrebbe aiutarti a comprendere di cosa parlo. Qui invece abbiamo problemi preesistenti, ma come sempre, come molti altri hanno fatto in passato e come molti faranno ancora, tu vuoi un "nemico" facilmente riconoscibile, in sostanza diverso. Ma chissà com'è che quelli come te considerano il problema qualcosa di esterno, sempre. Basta spostare il punto di vista: i mafiosi sono meridionali, gli spacciatori africani, le prostitute albanesei...

Il punto, e qui chiudo, è un altro: noi in toto siamo parte del problema. Solo così, solo accettando questo concetto, potremo un giorno, forse, fare parte della soluzione.

Un saluto

Sergio Bianchini 08.09.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna la civiltá ebraica e quella romana e quella ellenica, etc.. non sono state annientate_

Dai che quasi sei alla verità.

Benito Le Rose 08.09.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Secondo Voi la nostra civiltà dell' automobile, del videotelefonino, della TV, delle banche, dei giornali, dei farmaci, ci ha insegnato tanto o ci sta solo distraendo dal nostro evolverci come specie naturale in simbiosi (e non come parassiti) con il Pianeta Terra ?

Lucio da Caserta Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

In 50 anni di petrodollari e parliamo di fantastiliardi, gli arabi hanno costruito solo hotel a 7 (sette) stelle e piantato palme e siepi di plastica !!
Importano TUTTO cio' che si mangia anche i datteri !!
Israele ha fatto del deserto un giardino ed esportano frutta e verdure !!
Adesso che se ne sono venuti via da Gaza, i palestinesi dell'area dovranno dare l'assalto al tesoro di Arafat, se ci riescono !!
I prodotti tessili, conserve alimentari, piccola tecnologia Made in Gaza Strip sara' solo un ricordo !!
Negli ultimi 50 anni i contributi ai palestinesi a fondo perduto da: Usa, Ue e Israele, ammontano ogni anno a circa 30mila USd a cranio per palestinese !! Di cui il 70% finisce nelle tasche della nomenklatura !! Il restante 30% in armi per combattere il nemico oppressore sionista !!

Arafat premio nobel.....

CARLO RAGGI 08.09.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento


Ovvero - mi sarebbe piaciuto anche che i Celti l'avessero avuta_

E che gli Ebrei non fossero stati cacciati da Maometto - ma anche loro avevano sterminato le popolazioni di pastori residenti, per installarsi fra il Giordano e il mare_

Per fortuna la civiltá ebraica e quella romana e quella ellenica, etc.. non sono state annientate_

Altre sí_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con l'antisemitismo?

Israele è uno stato composto da ebrei, arabi e una piccola parte di cristiano-ortodossi ( e sono tuti israeliani).
Gli ebrei sono un popolo sparso, principalmente in Europa.

Già che siete, perché non dite che gòli ebrei mangiano i bambini, c'è pure uno "splendido" sito
sull'argomento con tanto di forum aggiornatissimo!

Ornella Contini 08.09.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Carlo Raggi l'alhambra non si trova a Siviglia ma a Granada!
Ah! scusa... sicuramente conosci meglio la cultura e la geografia cubana...

maurizio bruni 08.09.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

per Sabrina Rusick
Sono andato su uno dei tuoi indirizzi e non ho trovato niente di particolare, ogni tanto vengo su questo blog di Grillo e trovo te ed altri che si lamentano della censura di Beppe o del suo staff... mha avrò letto fra gliatri almeno 10 delle tue lamentele (alla faccia della censura) cmq questa è l'ultima volta che rispodo a te o ad altri che cercano solo di depistare il discorso mi piacerebbe che tutti qui cercassimo di non cadere in questo tranello (come sto facendo io adesso) ma ci dedicassimo a fare qualcosa di utile, chessò incontraci , i Grillo point, dare nuove idee di discussione ecc.
Credo cmq che la rete e qusto blog diano tante opportunità e se siamo furbi e scaltri potremmo lasciare fuori da questo blog i coglioni disturbatori
scusate la lunghezza
>Marco

Marco Balzaretti 08.09.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

La cosa bella è che ora voglio vedere con chi se la prenderà Bush...
Già immagino....troverà il modo per dare la colpa all'Iran o forse ancora a Bin Laden e scatenare nuove guerre per fare rialzare l'economia statunitense che ormai come anche quella europea è un vecchio rottame!!!!!!
ehhh si....!

Federica Jansen 08.09.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento


@ Carlo Raggi

Se gli Arabi avessero maggiore potenza militare, farebbero quello che hanno fatto gli Inglesi e i Cinesi per 4 secoli_

E che prima di loro hanno fatto i Sassoni e i Normanni_

Io sono toscano, ma non credo di essere etrusco proprio al 100%_

Solo che per fortuna - o no? - avrebbero di fronte vari stati nucleari_

Mi sarebbe piaciuto tanto, a me, che i Lakota o gli Apaches o gli Incas o i Mapuche avessero avuto la Bomba Atomica nel 1500_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Leonardo Migliarini il 08.09.05 18:03
La nostra civiltá ha iventato il Diritto Liberale - e per questo possiamo discutere liberamente, cosa che altre semplicemente non sanno cosa vuol dire_
Ed oggi é la piú avanzata nella Tecnologia, anche se per arrivarci ha imparato dagli Arabi, dai Cinesi, etc.. - ma questo non é sicuro che sia un progresso_

IO non metto in dubbio che altre civilta hanno servito per miglioraci.

Ma non rispondi alla mia domanda:
Che cosa è che io e te non rinunceremmo mai??

Benito Le Rose 08.09.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

E così è bastato un uragano per mettere i ginocchio e col culo per terra gli Stati Uniti e mostrare finalmente al mondo quell'enorme fascia di terzo mondo che "vive" al suo interno.
Negligenze, ritardi, inefficienze, incapacità e stoltezze che colpiscono se si pensa che tutto ciò succede in un paese che spende qualche miliardo di dollari al giorno per fomentare e foraggiare sanguinose guerre in tutto il mondo, e, udite udite, in "sicurezza nazionale"...
Ma tranquilli, l'alta Commissione d'inchiesta con a capo il buon George Walker (!!!) farà piena luce su tutto e se verranno a galla - è proprio il caso di dirlo! - negligenze o responsabilità, qualcuno pagherà. Al posto suo.
E così, tra poco meno di quattro anni, questo straordinario, forte, felice e democratico popolo avrà un altro Bush come presidente: l'esperto in tifoni, uragani e temporali Jeb! O, se riescono a cambiare qualche leggina da niente, avranno alla Casa Bianca nientemeno che Schwarzy "Terminator tuttomuscoli"! Scommettiamo?

Antonio Rappa 08.09.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento


@ Carlo raggi

come disse qualcuno "detesto fino all'inverosimile le tue idee, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a esprimerle"(diceva più o meno così)

dovremmo ringraziare che possiamo scrivere il blog, dovremmo ringraziare di avere internet... etc.

Per quanto mi riguarda questa società patrocinata da stai come israele(nota lette minuscola) e u.s.a ci priva di quello che è importante, ci priva del senso umano, toglie il valore all'uomo e lo dà ai soldi, ci toglie quello che è importante e in cambio ci da internet e play station, e noi ringraziamo pure.
Il miglior truffatore che ci sia è quello che ti spaccia una ciofeca a un prezzzo esorbitante, e ti fa perfino dire "grazie"
Michele Morini

morini michele 08.09.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

CHIARIMENTO SU SIGNORAGGIO

Dunque, dovreste sapere che Beppe è stato uno dei primi in Italia a parlAre di signoraggio, anche se magari non veniva menzionato in questi termini...guardatevi tutti quanti alcuni vecchi spettacoli di Beppe e ve ne renderete conto (RAI 1994, Cervello, Apocalisse morbida).

ANCH'IO CONCORDO CON L'APERTURA DI UN FORUM, POTREBBE ESSERE UTILIZZATO PER TRATTARE ALCUNI MACRO-ARGOMENTI (TIPO APPUNTO SIGNORAGGIO, NUOVO ORDINE MONDIALE, 9-11 ECC.). PROPONGO ANCHE CHE GLI ARGOMENTI VENGANO VOTATI DAGLI UTILIZZATORI DEL BLOG!!!

Thomas Poli 08.09.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

o per meglio dire gli ebrei?

albano fini Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Marcello Leida il 08.09.05 17:54
Ti cito una frase che condivido come PERA ,pienamente:

Nessuno ha diritto di giudicare una fede religiosa in quanto tale,ma si ha non solo il diritto, ma il dovere di giudicare la condotta di ciascuno,e quando alcuni fedeli,per giustificare azioni di per se barbare, dichiarano di conformare la loro condotta ai precetti di una relegione. I casi sono due:
O quella pretesa e infondata,e dovrebbe essere severamente condannata da gli altri coreligionali.
Oppure:quella fede è inaccettabile.

prof.
Vivarelli grande storico, che su questa questione si è espresso per la difesa della nostra cultura.


Benito Le Rose 08.09.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Certooooo e per fortuna che ci sono loro !!
Se no il blog lo scriveresti sulla carta del cesso !!
Grazie ISRAEL !!

carlo raggi 08.09.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento


MI SONO DIMENTICATO DI RINGRAZIARE ANCH'IO IL SIG. GIOVANNI KARDEC-

I FATTI CONTANO SEMPRE PIÚ DELLE PAROLE DEL CATZO - MA IO SONO BRAVO SOLO CON QUESTE_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono i piu' forti non ci sono cazzi che tengono !
Vatti a leggere il mio post di qualche ora fa dove cerco di spiegare perche' gli Usa hanno SEMPRE avuto il petrolio GRATIS !!

Postato da: carlo raggi il 08.09.05 18:05


Ti ripropongo la domanda: sono sicuramente militarmente i piú forti, ma non ti sembra che facciano incondizionatamente il volere di un altro piccolo Stato, ti do' un aiutino, a cavallo fra Medio Oriente ed Europa?

Aldo Brandi 08.09.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con la 'cultura' araba ??
Ehh basta con sti luoghi comuni privi di fondamento !!
Quel po' che hanno spacciato per 'cultura' araba , proviene da altri paesi !
Non tiratemi fuori l'Alambra di Siviglia che anche quella paragonata ad altre opere occidentali, cinesi, indiane, o sudamericane e' veramente modesta !!

carlo raggi 08.09.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento


@ Aldo Brandi

anch'io sono d'accordo che gli USA sono il braccio armato di un altro Stato_ Moneyland_

----------------------------------------------

e credo che qualche altra simpatica guerruccia non ce la toglierá nessuno_

ma non darei mai la colpa a civiltá inferiori alla nostra_

se qualcuno volesse leggere qualcosa su come si puó giudicare una Scienza e una Tecnologia superiori o inferiori, consiglio di cercare qualche testo del filosofo Fereyabend e di alcuni suoi amici_

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento

PER Lucio Da Caserta
"Attenzione ragazzi...
La Civiltà musulmana, attraverso quella Araba ci ha insegnato tantissime cose, molte di più di quanto immaginiamo. Quando parliamo di scontro di civiltà.... abbiamo già perso. Anzi, non siamo mai stati in gara. Fino a poco tempo fa...."


Nessuno mette in dubbio che sia stata una civiltà che ha contribuito allo sviluppo dello scibile umano, quella araba, ma se parliamo di civiltà nel senso di rispetto dei diritti umani... alcuni mussulmani (ma non solo loro) hanno da imparare ancora tantissimo, è innegabile che nella cultura mussulmana la donna sia ritenuta inferiore all'uomo, infatti ci ho fatto un pensierino a diventare mussulmano (...scherzo...però tutto sommato...), che i diritti umani non siano proprio, diciamo così, una priorità; la legge per loro è il corano, è come se noi usassimo la bibbia come costituzione, a me non piacerebbe un granchè... non dobbiamo confondere le scoperte con il modo di vivere e pensare... sul fatto che non siamo mai stati in gara, io fossi in te rileggerei i libri di storia italiana... Ciò non toglie che bombardarli per fargli cambiare idea è come pagare una tangente per fare la lotta alla corruzione o parlare con ferrara per cenrcare di comunicare o votare DC per sconfiggere la mafia (questa è da censura?)... Chiunque venga in Italia deve adeguarsi ai DIRITTI FONDAMENTALI DELL'UOMO, qualunque sia la sua religione l'unica legge che riconosciamo in Italia è quella ITALIANA (che già non è un granchè), nel mio paese nessun uomo sarà mai decapitato in piazza nè bruciato sulla sedia elettrica, nel mio paese le donne possono indossare quel cazzo che le pare con buonapace di Maometto o chi per lui, nel mio paese si possono anche praticare religioni diverse a patto che non siano "contra legem", nel mio paese già stiamo inguaiati per i cazzi nostri con una democrazia... figurarsi con un regime teocentrico...

Andrea Giuliotti 08.09.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento


@ Leonardo Migliarini

Assolutamente daccordo, volendo lo scontro di civiltà sarebbe di semplicissima gestione, anzi non ci sarebbe nemmeno, come hai detto tu non sarebbe un problema.

Il fatto è che lo scontro la televisione ce lo suggerisce continuamente, giornali, dibattiti, "autorevoli" intellettuali e opinionisti, tutti messi sul "palco" apposta per "consigliare" l'idea di scontro di civiltà: è tutta una buffonata, e noi ci caschiamo pure..

Penso che una religione come ideologia politica sia insopportabile a gli USA più che per motivi morali, per il fatto che è difficile esportare l'"american way of life" in medio oriente se là gli arabi hanno già l'"arabian way of life", se vuoi colonizzare un altro paese, devi prima entrare nei loro valori, ma se non puoi entare nei loro valori, fai entrare i tuoi nelle loro teste, anche a suon di bombe.
Anche per gli arabi residenti in occidente ovviamente vale lo stesso discorso, si vorrebbe fargli abbandonare la loro ideologia, ma ai media e chi per loro non interessano le problematiche morali in realtà, i media sono funzionali a chi li manipola, e chi li manipola risponde all'esigenza di sradicare qualsiasi altra alternativa all'amercian way of life, alternativa che a questo punto sarebbe vista in potenzialità sovversiva o più semplicemente come rivale di quello che tutti noi conosciamo e che "apprezziamo" così spassionatamente nella nostra società.

morini michele 08.09.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

National Geographic, ottobre 2004 :

http://www3.nationalgeographic.com/ngm/0410/feature5/

Remo Williams 08.09.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

@Marcello Leida

Ciao, volevo sottolinearti che "noi" non c'entriamo niente con gli indiani d'america, visto che "noi" non siamo statunitensi!
"Noi" non esiste, esitono paesi e uomini."Occidente" è una definizione che fa comodo solo alla politica di egemonia statunitense, perchè se esiste "l'occidente" esiste anche "l'oriente": il nemico che giustifica la mia aggressione.

"È molto semplice. Il dieci di settembre eravamo tutte persone (più o meno) gentili e lucide. L'undici di settembre, nel tardo pomeriggio, la gran parte di noi è completamente impazzita.
In un solo giorno, l'11 settembre del 2001, è nato un fantastico mostro, mai visto prima.
Si chiama Occidente.

Cristiano - telenovelista - pagano - liberalcapitalista - ariano - laico - giudaico - democratico - grecoromano - marxista - videovirtuale - celtico - razionalista - tecnoecologista oppure analfabeta di ritorno, definitelo come volete, l'importante è ricordare che l'Occidente siamo Noi.
E noi siamo i migliori."

http://www.kelebekler.com/occ/articoli.htm

Claudio Girometti 08.09.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono i piu' forti non ci sono cazzi che tengono !
Vatti a leggere il mio post di qualche ora fa dove cerco di spiegare perche' gli Usa hanno SEMPRE avuto il petrolio GRATIS !!

carlo raggi 08.09.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Giovanni Kardec
Ciao potresti mettere un link alla fonte di ciò che hai scritto? oppure mandarmi il materiale via e-mail? Lo trovo Mooooolto interessante e lo farei circolare fra i miei amici in forma cartacea; Fammi sapere grazie!!!

Francesco Serra 08.09.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento


@ Benito Le Rose

La nostra civiltá ha iventato il Diritto Liberale - e per questo possiamo discutere liberamente, cosa che altre semplicemente non sanno cosa vuol dire_
Ed oggi é la piú avanzata nella Tecnologia, anche se per arrivarci ha imparato dagli Arabi, dai Cinesi, etc.. - ma questo non é sicuro che sia un progresso_

Ancora abbiamo la possibilitá di distruggere la vita sul pianeta_

Da un certo punto di vista il Buddismo é piú avanzato di noi_ E da un certo punto di vista anche molte civiltá che si basavano col rapporto diretto con la terra potrebbero esserlo_

Per di piú la nostra civiltá attuale, cosí devota al Denaro, si sbrana con i valori che l'hanno costruita - Umanesimo, Cristianesimo, etc..

Leonardo Migliarini 08.09.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

x giacomo v.

pienamente d'accordo
hai centrato la questione

tazio cardi 08.09.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Se gli islamici avessero le possibilita' militari, o meglio se non ci fossero gli Usa, Israele, l'India e la Cina, saremmo gia' un califfato del cazzo islamico !!

carlo raggi 08.09.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

x CARLO RAGGI
sei sicuro che siano l'economia più forte?
hanno un indebitamento mostruoso ma nessuno lo dice
la loro forza sta nel fatto che il petrolio si paga in dollari, se si iniziasse a pagare in euro, come ha cercato di fare saddam e sappiamo cosa è successo, come vorrebbe fare chavez (ed ha subito un tentativo di colpo di stato) e come vorrebbe fare l'iran (probabilmente prossimo bersaglio) beh il mondo si accorgerebbe che l'america ha un'economia non così forte come si crede ...

tazio cardi 08.09.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

@ carlo raggi

Sei proprio sicuro che gli USA siano lo stato piú potente del mondo?

A me sembrano piuttosto semplicemente il braccio armato di un altro Stato......hai capito quale?

Aldo Brandi 08.09.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

New Orleans è una città ferita, agonizzante ormai in ginocchio ma non è ancora morta. Per questo Bush ha mandato l’esercito, per finirla.
Bush sta anche pensando alla prossima campagna elettorale: “Ridotta la povertà del 50%"
Prof. Spalmalacqua

www.spalmalacqua.blogspot.com

Fabio Leone 08.09.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento


Comunque, per terminare il mio pensiero, chi oggi non riesce a pensare al Mondo come un'unica terra e un unico Popolo, rimane incatenato alla 2° Preistoria e a una realtá che non esiste da tempo - basta guardare l'Economia che é sempre la disciplina piú avanzata nel "capire" le cose_

Poi magari quelli che rimangono incatenati lá riusciranno a provocare ancora 2 o 3 belle guerre - ma questo é un altro paio di maniche_

Leonardo Migliarini 08.09.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito.

La nostra societa' ha distrutto altre civilta' (nativi americani, aztechi, maya, ...) che erano differenti, non sottosviluppate.
Non avevano la polvere da sparo (cosa che li ha condannati), avavano buona fede (vedi indiani nell'accettare coperte e indumenti zeppi di virus e batteri), avevano tecnologie che ancora oggi non siamo stati in gradi di capire, vedi aztechi e maya.
Allora chi siamo per dire che una civilta' e' peggiore solo perche' la pensa diversamente da noi?
Cosa credi che pensino della civilta' occidentale gli iracheni se l'unico contatto che hanno avuto con questa societa' e' fatto di bombe carri armati e terrore?

Marcello Leida 08.09.05 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Gli Usa sono i piu' stronzi nel panorama mondiale perche' sono quelli che hanno l'economia piu' forte e di conseguenza anche la forza militare ! Questa ricchezza e' dovuta non solo al saccheggio di altri paesi, ma anche ad attitudini liberiste non tutte da condannare !
Sinceramente preferisco avere come nemico gli Usa che l'islam !!

carlo raggi 08.09.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Lucio da Caserta il 08.09.05 17:40
Allora spiegami come mai queste civilta cosi evolute non si sono evulute e la nostra e ci ha portato fin qui.

Benito Le Rose 08.09.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento


Sempre sulla discussione di civiltá_
Tanto oggi siamo un Forum_

Mi piace che a Parigi si vedano tutti i colori della gente_ Mi piacerebbe che accadesse lo stesso anche nelle scuole_ Sarebbe giá un modo per liberare le scuole dottrinali, di qualunque dottrina siano_ E impareremmo dal confronto_

Sono d'accordo che ognuno deve difendere la propria civiltá e non direi a nessuno il contrario_

Esempio sulla libertá.
Un musulmano vuole sposare 5 mogli - se trova 5 donne che sono d'accordo, OK_ O vuole che la sua fidanzata porti il velo - se lei vuole, OK_
Se lei non vuole e lui la picchia, per lo meno in Europa lei sa che lo Stato la difende_

Un musulmano vuole infibulare sua figlia - chissá in Arabia saudita glielo permettono, in Europa non glielo permettiamo perché per noi i bambini sono soggetti indipendenti e devono essere difesi come tali_

Etc..
O no?

Leonardo Migliarini 08.09.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Salve ha tutti ,questa e' la risposta al no di bush all'abbassamento delle emissioni di anidrite carbonica( causa effetto serra) il nostro caro amico bush esportatore di democrazia .
la cosa che piu' mi sconcerta che levati questi blog ,quando andiamo al bar ho in qualche altro luogo publico sentiamo parlare sempre di pallone ,invece di sentire il popolo incazzato controquesti capitalisti che stanno distruggendo il mondo. gli americani coloro che fanno disabitare intere isole per poi farci gli esperimenti nucleari ,pero' loro lo possono fare!!!. E' uno schifo, un popolo bellicoso e imperialista che cerca sempre la conquista di nuove terre, proprio una societa' capitalista.
Gli americani che hanno voluto far disarmare gli altri paesi per poi essere loro i primi ad avere gli armamenti nucleari .
ora speriamo che avendo detto queste cose non mi espatrino all'estero con la nuova legge (io so italiano) . non ci stiamo accorgendo ma stiamo tornando indietro nel tempo ,pian piano ci toglieranno le conquiste che sono state fatte con i sacrifici delle vite di tanti uomini, donne ,e bambini .

pisapiastefano 08.09.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti in ritardo anche da parte mia per la pagina di republica.

Credo che il silenzio di Tv e giornali a riguardo sia un silenzio estremamente rumoroso.

bella dimostrazione. Ancora complimenti.

Michele Morini

morini michele 08.09.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete accorti che nelle immagini che passano in tv, non si vede nemmeno un vigile del fuoco?
Solo militari!
Strano, quando capitano alluvioni e calamità naturali, di solito sono i primi ad intervenire (servono a questo, sono gli specialisti).

A cosa serve uno con un fucile in mano, che razza di aiuto può dare?

daniel piumaz 08.09.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo Cenname il 08.09.05 17:24
Io le risposte cè l ho gia.

Ti faccio un es:(stupido ma molto valido.

Siamo in Italia;Io sono diciamo di destra tu sinistra,abiamo tnta diverbi su tante cose come fare politica economica,la sanita va male etcetc.

Io sono sicuro che su una cosa noi due siamo d accordissimo.

Quale???

Benito Le Rose 08.09.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

x Andrea Bellini

grazie per la teoria sulle reti :)
comunque non credo sia cosi' semplice contattare il gestore del provider e chiedergli di prendere provvedimenti nei confronti di un presunto utente che non si attiene alle regole del blog.. non conosco nessun caso del genere..

danut decaroli 08.09.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Mentre l’uragano Katrina imperversava su New Orleans Bush se ne stava in vacanza e cosi’ per 4gg, Donald Rumsfeld ci ha messo 10gg, mentre il segretario di stato Condoleeza Rice 5gg dopo l’uragano faceva shopping sulla fift ave (http://www.nydailynews.com/front/story/342712p-292600c.html per chi volesse controllare e’ in italiano).
Dal 2000 si sapeva che un uragano forza 3 sarebbe bastato per sommergere New Orleans (andate sul sito del New York Times per maggiori dettagli). Un senatore conservatore ha chiesto che N.O. venga rasa al suolo per poi ricostruirla.
Per chi non conoscesse N.O. c’e’ da dire che e’ una citta’ aprevalenza nera, il sindaco stesso e’ un afromaericano, era una citta’ dove il sesso non era un tabu’ e dove l’allegria, la musica regnavano sovrane. Una citta’ del peccato per molti ultraconservatori o “neo con” come li chiamano adesso, nazzisti come li chiamavano negli anni 30.
Una citta’ del peccato che si sapeva sarebbe stata distrutta da un uragano forza 3 (piuttosto comune nella zona) ed e’ stata sottoposta alla furia di un uragano forza 5. E’ stata solo questione di poca attenzione? Non credo che quando si parla di quasi un 1.000.0000 di persone si possa trattare di questo, ritardi nella prevenzione, bilanci tagliati per fronteggiare la guerra in Iraq contro un fantomatico pericolo terroristico ecc. Quello che e’ accaduto non e’ una fatalita’ si sapeva che sarebbe accaduto. Ma diciamo cosi’ lo hanno lasciato accadere. Questi sono fatti inconfutabili. Ementre Bush se ne sta in vacanza due elicotteristi della marina militare che hanno salvato 100 vite umane sono stati puniti per averlo fatto senza autorizzazione (vedi Repubblica.it).
Sembrerebbe che qualcuno si sia detto ma chi se ne frega di questi negri, ubriaconi e delinquenti facciamoli affogare tutti e ripuliamo la citta’. Ora la citta’ e’ “pulita” e chi non se ne va con le buone se ne va con l’esercito.
Di Halliburton vi ho gia’postato.
Ciao

LUIGI NAPPI 08.09.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI
"Io ti ho detto che abbiamo dei problemi politici.Con tutto il centrosinistra.Tu quindi prendi questa cosa, mi dispiace, è sbagliatissima.Perchè l'hai fatto senza sentire nessuno. Poi se ognuno di noi può fare quello che vuole allora fatelo.E poi dopo, quando si fanno verifiche, eh non è che ognuno di noi sta in un posto perchè è stato voluto dal Signore.... Io sto in un posto perchè mi sono state affidate determinate cose che debbo fare. Se ognuno di voi pensa di agire come vuole,bene.Siete padroni di fare quello che volete.Però, però con noi è chiusa".

DOMANI DEVO ANDARE DAL GOMMISTA, PENSATE CHE LUI CE L'ABBIA MESSO IL SIGNORE O QUELLI CHE SONO STATI MESSI IN CERTI POSTI PERCHE' GLI SONO STATE AFFIDATE CERTE COSE DA FARE OCCUPANO ...ALTRI POSTI.

tsè manipulite!

PS. il virgolettato riguarda un intercettazione fatta all' ON.GIUSEPPE PETRELLA (DS) che stà cazziando uno dei suoi riportata tal quale da un quotidiano nazionale

Steppen Wolf 08.09.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

L'obbligo di non essere offensivo vale anche per te, Pascucci... non siamo obbligati tutti a diffonere il signoraggio come fai te.
Possimo essere interessati (senza eccessi) ma non solo a quello... se tu parli del signoraggio e un altro di interrompe con discorsi sulla politica, tu pensi che sia un rompiscatole (o perlomeno inopportuno) anche se (forse) la politica non ti è del tutto indifferente (vedi tuo post su CUBA che non aveva a che fare con il signoraggio :) ).
Ciao

PS tenta di milgiorare il tuo sito (non graficamente)

Stefano Liboni 08.09.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCOSA CHE NON VA OGGI RAGAZZI
COS'E' CHE NON VA?
QUESTO E' UNO SPAZIO LIBERO REGOLATO.
COME TUTTE LE COSE ANCHE QUESTO BLOG HA BISOGNO DI REGOLE, E VISTO CHE BEPPE DICE CHE è NOSTRO DIAMOCI QUESTE REGOLE DIAMO LA POSSIBILITA' AI NUOVI DI DISCUTERLE E DI AGGIORNARLE.
NON CHIUDIAMO IL CERCHIO.
NOI NON SIAMO GLI AMICI DI QUELLO O DI QULL'ALTRO.
NOI CI INTERROGHIAMO CERCHIAMO VERIFICHIAMO PENSIAMO MA SOPRATTUTTO VIVIAMO LA NOSTRA VITA DI OGNI GIORNO.
p.s. I SOLDI CREANO SEMPRE PROBLEMI QUINDI DIREI SE VISARANNO INZIATIVE FUTURE DOVE VERRANNO AFFIDATI DEI DENARI A QUALCUNO CHE SI CREI UN C.C. DEDICATO CON ESTRATTO CONTO ON LINE TUTTO PASSI Lì, PERCHE' POI NON SI DICA CHE......
SALUTI A TUTTI VOI.

PAOLO BRIZZI 08.09.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto Io apprezzi Grillo per molti dei suoi temi e punti di vista,devo dire che Grillo non può essere l'unico punto di riferimento...cercate bene su internet esistono centinaia di validissima controinformazione che meriterebbero la stessa popolarità di questo blog....noto con dispiacere che a volte su questo blog,si parla più di Pascucci che altro...sebbene il Pascucci possa essere un po rompiscatole a detta di molti...continuare a insultare e a parlarne non fa altro che Enfatizzare la vicenda...e il blog comincia a "sporcarsi" veramente di molti commenti vuoti,volgari e inutili...come ieri sera,ad esempio,addirittura qualcono paranoicamente pensava che il mio nome fosse inventato dal Pascucci o che io fossi "mandato" dal Pascucci,non ho capito bene....D'altra parte il punto di debolezza di questo blog e il fatto che è diventato un blog di massa...e dove c'è massa il più delle volte c'è casino...

Valerio Colombo 08.09.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

x Carlo Cappelletti
abbastanza concorde con te ma
soltanto due cose al tuo intervento:
la prima che anche in Italia abbiamo dovuto usare l'esercito, i Vespri Siciliani, e io ci sono stato e sapevo benissimo che la nostra presenza era simile a quella di uno spaventapasseri, ma il girare armato fino ai denti con fucile carico era comunque per me, militare di leva, una cosa bruttissima e vedere comunque che i siciliani, italiani come me, ti detestavano per questo, era per me ancora più avvilente, perchè sapevo che per pochi di loro, si umiliava tutta la civile e splendida sicilia
la seconda riguarda kyoto, come il referndum sul nucleare ottima cosa sulla carta, sicuramente da fare, ma assolutamente inutile se non accettata su scala planetaria e soprattutto se non accompagnata da concrete ed efficaci misure alternative di produzione di energia

ciao

tazio cardi 08.09.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

morini michele il 08.09.05 17:18
E Legge Francese sul velo.

Lo so mi dirai ma quella e una legge contro i musulmani.


Questo per farti capire chi io non c è lo con i Musulmani.
Perchè io Rispetto tutti,ma per prima Rispetto casa mia se a casa mia non mi rispettano: con le loro usanze credo quello che vogliono non ho problemi perchè io giudico la persona e se quella persona che entra nella mia civilta lo deve sapre che,che La mia Civilta ha Radici morali GIudaiche cristiane, e GReco Romane.PErchè Chi entra in Europa(perchè la crisi piu grave è in Europa)Sappia che non si puo permettere di offendere le mie tradizione .
Chi rispetta la mie tradizioni morali e culturali avra sempre il mio rispetto ,sempre!!nero bianco giallo arabo che sia.

Benito Le Rose 08.09.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento


Scusate, devo ammettere anch'io che Pasquinuccio é un bel rompizebedei_

peró mi sembra che un Blog non possa non essere cosí come questo - totalmente libero_}

Uno si mette lí con santa pazienza e legge e risponde a quello che vule - e salta quello che non vuole_ Magari per discussioni piú puntuali ci sarebbero altri mezzi - chissá creare un forum_
O forse anche il Meet-up_

Ma lo dico perché sono uno dei piú spudorati OT che si conoscano_

Sulla discussione delle civiltá vorrei fare un esempio:
Garibaldi non era pugliese, e a quei tempi essere pugliese o piemontese voleva dire "qualcosa" davvero_ Con tutti quelli che la pensavano come lui si é messo lí e ha combattuto per "fare" l'Italia_
Gli Inglesi e i Francesi si sono sempre odiati - ma contro Hitler gli Inglesi hanno combattuto per la Francia, con i Gringos, e aiutati dai Russi_

Io vedo Hitler nell'estremismo islamico - che con l'Islam c'entra come c'entrano i Testimoni di Geova con il Cristianesimo_ Il problema é la libertá e il potere economico delle "scuole coraniche"_

Vedo Hitler in Castro e nella Cina_

Vedo Hitler nel dominio Multinazionale del mercato_

Peró ci starei nel lottare per aiutare anche chi é parecchio diverso da me - come i disgraziati operai cinesi - i disumani lavoratori giapponesi - i disperati che si fanno mandare al macello per Allah o per il Denaro_

No so - ditemi anche voi_

Leonardo Migliarini 08.09.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento


ancora sta storia del crocefisso....ma lo vedi che lo hanno fatto apposta a pompare quella notizia, che lo sapevano che avrebbe fatto l'effetto polveriera

morini michele 08.09.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Noi tutti siamo su questo blog per cercare di cambiare le cose. Ma le cose devono essere cambiate sapendo che ci sono tantissimi punti di vista per cambiarle. Partiamo dalle cose più semplici.Piano piano.La pagina di Repubblica è un esempio di cosa possono fare Beppe e i suoi estimatori.
"A pil' a pil' , si fà u' penniell"


Devo dire che il sito di Sandro Pascucci mi piace molto (magari riuscissi a fare un sito così!).

Grazie a tutti


I post devono essere letti da tutti per imparare e proporre, per correggere e mai per giudicare, perchè, per adesso, siamo tutti un susseguirsi di frasi e parole scritte attraverso una macchina.

Lucio da Caserta Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

*************************************************
MESSAGGIO PER TUTTI
*************************************************

AVETE SCAMBIATO UN BLOG PER UN FORUM!

LA CONOSCETE LA DIFFERENZA?

*************************************************

Ray Milano 08.09.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

D: Chi disse nel Dicembre 1998: "L'Iraq è stato di fatto disarmato a un livello senza precedenti nella storia moderna!"
R: Scott Ritter - Capo della UNSCOM

D: Nel 1998 in seguito agli eventi del 1991, quanta della capacità irachena di sviluppare armi di distruzione di massa gli ispettori USA hanno di fatto
dichiarato di aver scoperto e smantellato?
R: 90%

D: L'Iraq sta agendo in modo compiacente dal rientro degli ispettori?
R: Sì

D: Quante risoluzioni UN sono state violate da Israele dal 1992?
R: Oltre 65

D: Su quante risoluzioni fatte dall'UN a Israele l'America ha posto il veto tra il 1972 e il 1990?
R: più di 30

D: Quanti paesi possiedono armi nucleari?
R: 8

D: Quante testate nucleari possiede l'Iraq?
R: 0

D: Quante testate nucleari possiedono gli USA?
R: oltre 10.000

D: Quale è l'unico paese che utilizza armi nucleari?
R: Gli USA

D: Quante testate nucleari possiede Israele?
R: Oltre 400

D: Chi disse: "Le nostre vite cominciano a finire il giorno in cui iniziamo a tacere sulle cose che contano"
R: Martin Luther King Jr.

Dal "Center for Public Policy" dell'Oregon

Giovanni Kardec 08.09.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Per Benito.
Mi piacrebbe essere io a dare le tante risposte ai tuoi interrogativi, ma sarebbe opportuno prima che tu facessi una traduzione. Grazie

Vincenzo Cenname 08.09.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

D: Quante tonnellate di uranio impoverito sono state lasciate sul Kuwait e l'Iraq dopo la Guerra del Golfo?
R: 40 ton.

D: Di quanto sono aumentati i casi di cancro in Iraq tra il 1991 e il 1994?
R: 700%

D: Quanto asseriva l'America di aver eliminato del potenziale bellico iracheno nel 1991?
R: 80%

D: Esiste una qualsiasi prova che l'Iraq stia pianificando di adoperare le sue armi per altri scopi che non siano quelli di propria difesa e deterrente?
R: No

D: L'Iraq di oggi è forse diventato una minaccia per la pace nel mondo superiore a 10 anni fa?
R: No

D: Quante vittime civili sono state preventivate dal Pentagono nell'eventualità di un attacco all'Iraq nel 2002/2003?
R: 10.000

D: Quale sarà la percentuale di bambini tra queste vittime?
R: Oltre il 50%

D: Da quanti anni gli US si stanno impegnando in attacchi aerei sull'Iraq?
R: 11 anni

D: Gli USA e l'UK erano forse in guerra con l'Iraq tra dicembre 1998 e settembre 1999?
R: No

D: Quante libbre di esplosivo sono state lanciate sull'Iraq tra dicembre 1998 e settembre 1999?
R: 20 milioni

D: Di quanti anni fa è la risoluzione UN 661 introdotta per imporre strette sanzioni alle importazioni ed esportazioni dell'Iraq?
R: 12 anni

D: Quale era la stima di mortalità infantile in Iraq nel 1989 (per ogni 1000 nascite)?
R: 38

D: Quale era la stima di mortalità infantile in Iraq nel 1999 (per ogni 1000 nascite)?
R: 131 (un incremento del 345%)

D: Quanti iracheni si stima siano morti da ottobre 1999 come risultato delle sanzioni della UN?
R: 1.5 milioni

D: Quanti bambini iracheni si stima siano morti grazie alle sanzioni?
R: 750.000

D: Ha forse Saddam dato ordine agli ispettori di uscire dall'Iraq?
R: No

D: Quante ispezioni sono state fatte nel novembre e dicembre 1998?
R: 300

D: Quante di queste ispezioni hanno avuto dei problemi?
R: 5

D: Gli ispettori di armamenti sono stati autorizzati ad entrare nel "Ba'ath Party HQ"?
R: Si

Giovanni Kardec 08.09.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

D: che percentuale di abitanti a livello mondiale ha gli USA?
R: 6%

D: che percentuale di ricchezza mondiale hanno gli USA?
R: 50%

D: Quale paese ha il maggior quantitativo di riserve petrolifere?
R: L'Arabia Saudita

D: Quale paese ha il secondo maggior quantitativo di riserve petrolifere?
R: L'Iraq

D: Quanto si spende in armamenti ogni anno nel mondo?
R: USD900 + bilioni

D: Quanto di questo ammontare viene speso dagli USA?
R: 50%

D: Quale percentuale della sola spesa militare degli USA sarebbe sufficiente a garantire il fabbisogno indispensabile a vivere per tutti nel mondo secondo l'UN?
R: 10%

D: Quante persone sono morte a causa di guerre dopo la 2da guerra mondiale?
R: 86 milioni

D: Da quanto tempo l'Iraq possiede armi chimiche e biologiche?
R: dal 1980

D: Ha costruito da solo queste armi l'Iraq?
R: No, le materie e la tecnologia gli sono state fornite dal governo americano unitamente a quello britannico e altre società private.

D: Gli USA hanno mai condannato l'uso delle armi chimiche quando queste sono state adoperate contro l'Iran da parte dell'Iran durante la guerra?
R: No

D: Quante persone ha ucciso Saddam Hussein utilizzando gas nervini nella città di Halabja nel 1988?
R: 5.000

D: Quanti paesi dell'occidente condannarono questa massacro allora?
R: Nessuno

D: Quanti galloni di agente Arancio adoperò l'america in Vietnam?
R: 17 milioni

D: Esiste alcuna prova attendibile che colleghi l'attacco dell'11 settembre all'Iraq?
R: No

D: Quale è stato il numero di vittime civili durante la Guerra del Golfo?
R: 35.000

D: Quale è stato il numero di vittime fatto dai militari iracheni tra le forze militari occidentali durante la Guerra del Golfo?
R: 0

D: Quanti soldati iracheni in ritirata sono stati sepolti vivi dai carri armati US sulla cui parte frontale erano stati montati degli aratri?
R: 6.000

Giovanni Kardec 08.09.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

sergio bianchini il 08.09.05 17:05
Tu rischi non vedi giusto?
Non vedi problemi giusto?(almeno problemi di questo tipo)

MI puoi spiagare ,ma come mai in una societa come il nostro dove godiamo di liberta (per qualcuno poco per me tanta)di benessere ,dove i supermercati sono pieni zeppi,in una societa aperta ,multiculturale,diritti a non finire(l ultimo sciagurato fatto del quel cretino di Zapatero)non riusciamo a vivere in armonia.

Come te lo spieghi tutti questi conflitti sociali all interno dell Europa.
Come ti spieghi il no della Francia (meno male)il no Dell Olanda(meno male)alla Costituzione Europea.

Aspetto tante risposte.


PS:

Benito Le Rose 08.09.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

x TUTTI

questo BLOG era come un bel salotto nel quale il livello ed il tono della discussione erano buonissimi,
ci accumunava la protesta ( civile ) e la voglia di CAPIRE.

Adesso ( forse la troppa publicità) è come il mercato del pesce , pieno di gentaglia dove chi più urla o chi dice cose più forti degli altri ha più visibilità.

essendo il sottoscritto una persona moderata ma che dopo un po' ne ha pieni i coglioni, mi vedo costretto ad abbandonare la discussione per cercare lidi più sereni.......

Grazie a tutti per il bello spettacolo che state offrendo a chi era già critico nei confronti del BLOG.


concludo togliendomi un sassolino dalle scarpe:

- IVANA IORIO
sei una troglodita , nessuno in Italia ragiona più così dai tempi in cui bossi gridava ROMA LADRONA, SPARIAMO ALLE IMBARCAZIONI DEGLI IMMIGRATI ed altre cazzate del genere, dovresti capire che il mondo si evolve e la società è destinata ad essere multirazziale, rassegnati ingnorante ( non nel senso che non conosci - ma che sei proprio IGNORANTE!).
Non capisci che la distinzione non deve essere fatta fra ISLAMICI - CRISTIANI - CINESI, ma fra RICCHI e POVERI .

Ed io ( pur non essendolo ) mi schiero sempre dalla parte dei poveri ......

Ciao TROGLODITA ..( scommetto 20 euro che sei per la pena di morte!

G . CORTI 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

sergio bianchini il 08.09.05 17:05
Tu rischi non vedi giusto?
Non vedi problemi giusto?(almeno problemi di questo tipo)

MI puoi spiagare ,ma come mai in una societa come il nostro dove godiamo di liberta (per qualcuno poco per me tanta)di benessere ,dove i supermercati sono pieni zeppi,in una societa aperta ,multiculturale,diritti a non finire(l ultimo sciagurato fatto del quel cretino di Zapatero)non riusciamo a vivere in armonia.

Come te lo spieghi tutti questi conflitti sociali all interno dell Europa.
Come ti spieghi il no della Francia (meno male)il no Dell Olanda(meno male)alla Costituzione Europea.

Aspetto tante risposte.


PS:

Benito Le Rose 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento


ancora sta storia del crocefisso....ma lo vedi che lo hanno fatto apposta a pompare quella notizia, che lo sapevano che avrebbe fatto l'effetto polveriera

morini michele 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento


ancora sta storia del crocefisso....ma lo vedi che lo hanno fatto apposta a pompare quella notizia, che lo sapevano che avrebbe fatto l'effetto polveriera

morini michele 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

x TUTTI

questo BLOG era come un bel salotto nel quale il livello ed il tono della discussione erano buonissimi,
ci accumunava la protesta ( civile ) e la voglia di CAPIRE.

Adesso ( forse la troppa publicità) è come il mercato del pesce , pieno di gentaglia dove chi più urla o chi dice cose più forti degli altri ha più visibilità.

essendo il sottoscritto una persona moderata ma che dopo un po' ne ha pieni i coglioni, mi vedo costretto ad abbandonare la discussione per cercare lidi più sereni.......

Grazie a tutti per il bello spettacolo che state offrendo a chi era già critico nei confronti del BLOG.


concludo togliendomi un sassolino dalle scarpe:

- IVANA IORIO
sei una troglodita , nessuno in Italia ragiona più così dai tempi in cui bossi gridava ROMA LADRONA, SPARIAMO ALLE IMBARCAZIONI DEGLI IMMIGRATI ed altre cazzate del genere, dovresti capire che il mondo si evolve e la società è destinata ad essere multirazziale, rassegnati ingnorante ( non nel senso che non conosci - ma che sei proprio IGNORANTE!).
Non capisci che la distinzione non deve essere fatta fra ISLAMICI - CRISTIANI - CINESI, ma fra RICCHI e POVERI .

Ed io ( pur non essendolo ) mi schiero sempre dalla parte dei poveri ......

Ciao TROGLODITA ..( scommetto 20 euro che sei per la pena di morte!

G . CORTI 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Mah, io devo ripetermi, oltre alla scarsa considerazione per la vita altrui, in molti americani evidentemente manca il senso civico. Che in una disgrazia bisogna mandare l'esercito per garantire l'ordine è una cosa che mi ricorda molto Mogadiscio e il terzo mondo, così come la gente che assalta gli aiuti (!!!) che addirittura vengono così sospesi!!
Io purtroppo ho vissuto, per fortuna di riflesso, il terremoto del Friuli e devo confermare che ci fu una gara di solidarietà, spontanea e commovente. Cari iu.es.ei, siete lontani millenni luce.
D'altronde avete rivotato Bush, un inetto, e ve lo tenete (qua però ricordate gli italiani che votarono il nano italiano con la B e che adesso gli dicono peste e corna).
Il discorso di Kyoto è diverso e complesso, secondo me l'uomo comune ha delle percezioni sbagliate, ma anche gli scienziati non è che siano molto d'accordo...

Carlo Cappelletti 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Tornando al tema New Orleans , con considerazioni che sfiorano neanche poco il tema razzismo...visto il buon successo (ironico,eh?)ottenuto con l´espulsione di un sedicente iman a Torino, tra parentesi uno dei pochi che era anche un buon contribuente dello stato italiano...si potrebbe richiedere l´espulsione dall´Italia di Borghezio e co. per istigazione all´odio razziale?Che in piu`pesa anche non poco come spesa statale ITALIANA?(non padana)

paolo moretti 08.09.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

x TUTTI

questo BLOG era come un bel salotto nel quale il livello ed il tono della discussione erano buonissimi,
ci accumunava la protesta ( civile ) e la voglia di CAPIRE.

Adesso ( forse la troppa publicità) è come il mercato del pesce , pieno di gentaglia dove chi più urla o chi dice cose più forti degli altri ha più visibilità.

essendo il sottoscritto una persona moderata ma che dopo un po' ne ha pieni i coglioni, mi vedo costretto ad abbandonare la discussione per cercare lidi più sereni.......

Grazie a tutti per il bello spettacolo che state offrendo a chi era già critico nei confronti del BLOG.


concludo togliendomi un sassolino dalle scarpe:

- IVANA IORIO
sei una troglodita , nessuno in Italia ragiona più così dai tempi in cui bossi gridava ROMA LADRONA, SPARIAMO ALLE IMBARCAZIONI DEGLI IMMIGRATI ed altre cazzate del genere, dovresti capire che il mondo si evolve e la società è destinata ad essere multirazziale, rassegnati ingnorante ( non nel senso che non conosci - ma che sei proprio IGNORANTE!).
Non capisci che la distinzione non deve essere fatta fra ISLAMICI - CRISTIANI - CINESI, ma fra RICCHI e POVERI .

Ed io ( pur non essendolo ) mi schiero sempre dalla parte dei poveri ......

Ciao TROGLODITA ..( scommetto 20 euro che sei per la pena di morte!

G . CORTI 08.09.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Attacco ai nostri valori.

ES:sentenza Corte Costituzionale .Togliere il crocifisso dai luoghi pubblici

Se parli di libertà, come hai fatto ieri, allora se io sono ateo o buddista o musulmano, perche dovrei avere un simbolo che nn riconosco??

allora per giustizia sociale metti tutti i simboli , non solo quelli cristiani.. altrimenti non è liberta' lo capisci?

o per te la libertà significa che ti puoi comprare il cellulare?

per me liberta sarebbe vedere biagi in TV, Santoro in TV, grillo, benigni,,,

Stefano Cima 08.09.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI
"Io ti ho detto che abbiamo dei problemi politici.Con tutto il centrosinistra.Tu quindi prendi questa cosa, mi dispiace, è sbagliatissima.Perchè l'hai fatto senza sentire nessuno. Poi se ognuno di noi può fare quello che vuole allora fatelo.E poi dopo, quando si fanno verifiche, eh non è che ognuno di noi sta in un posto perchè è stato voluto dal Signore.... Io sto in un posto perchè mi sono state affidate determinate cose che debbo fare. Se ognuno di voi pensa di agire come vuole,bene.Siete padroni di fare quello che volete.Però, però con noi è chiusa".

DOMANI DEVO ANDARE DAL GOMMISTA, PENSATE CHE LUI CE L'ABBIA MESSO IL SIGNORE O QUELLI CHE SONO STATI MESSI IN CERTI POSTI PERCHE' GLI SONO STATE AFFIDATE CERTE COSE DA FARE OCCUPANO ...ALTRI POSTI.

tsè manipulite!

PS. il virgolettato riguarda un intercettazione fatta all' ON.GIUSEPPE PETRELLA (DS) che stà cazziando uno dei suoi riportata tal quale da un quotidiano nazionale

Steppen Wolf 08.09.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

c'è una civiltà alla quale devono aver tolto la lingua madre! :o))))))))))))

Luca Popper 08.09.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

@Ivana Iorio

Abito a torino. Ragioniamo?

sergio bianchini 08.09.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA E' MORTA!!!

Requiem per la morte della DEMOCRAZIA.

Ne danno il triste annuncio tutti i popoli del MONDO!

Le esequie si terranno presto in tutte le piazze. I suoi cittadini esprimono immenso cordoglio per la Sua scomparsa e ricordano i bei propositi per cui era nata.

Purtroppo una grave malattia l'ha strappata all'affetto dei Suoi cari e li lascia soli nel tortuoso cammino del futuro.

Ti ricorderemo per sempre cara DEMOCRAZIA.

Ray Milano 08.09.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

per Benito
mi scuso se ti sei offeso, te l'ho chiesto solo perchè conosco un persona che la pensa come te e sabato mi ha usato le tue stesse parole per esprimere un suo concetto, mi è solo venuto un dubbio. che tra l'altro è siciliano come te.

senza rancore, spero.
ciao michele

MICHELE MARTINI 08.09.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Cima il 08.09.05 16:58
Allora: to detto che i Cinesi ti attacano Economicamente.Vero o falso??
Es:Pantaloni Fabbricati in Cina 2 Euro,stipendio operai Cinese una miseria,ore di lavoro insoppartabile.

Attacco hai nostri valori.
ES:sentenza Corte Costituzionale .Togliere il crocifisso dai luoghi pubblici.

Ricordati,quando ad una Civilta li cominci a togliere i valori ,questa Civilta prima scolorisce poi si indebolisce poi perisce.

Benito Le Rose 08.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

sergio bianchini


almeno dimmi dove abiti..poi ci ragioniamo

ivana iorio 08.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Pier Giorgio Rocchietti 08.09.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione e' lodevole e auspicabile, e' sicuramente un passo avanti, sicuramente fra 1000 anni (follia umana permettendo) saremo tutti piu' abbronzati e con gli occhi un po' a mandorla, ma non vorrei essere con un caffettano addosso, un barbone, e col culo per aria 5 volte al giorno verso la mecca !!

carlo raggi 08.09.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose

Difendere da cosa esattamente?

E cosa oltrettutto? Ma non vedete che periodicamente in tutte le società, in tutti i tempi, qualcuno solleva questa problematica, e alla fine la storia ci dimostra che si voleva affrontare unfalso problema?

Quali sono questi rischi che tu e Ivana vedete così chiaramente?

sergio bianchini 08.09.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Non ho idea diquanti siano i musulmani nel mondo, ma non li vedo in giro tutti a sgozzare, quello che vedi TU è quello che ti fanno vedere

a sgozzare no, ma a far nulla si, basta girare un po' a torino e milano

ivana iorio 08.09.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Tra parentesi, un forum permetterebbe anche di capire quanti sono realmente i frequentatori del blog, perché nonostante i grafici di Grillo (che contano gli ACCESSI, quindi ogni refresh di pagina) io leggo sempre le stesse 10 persone.

Aeon Flux 08.09.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che mi viene da dire è che quello di new orleans è stato un disastro annunciato, peccato che gli stati uniti sono stati troppo impegnati a giocare a risiko con il mondo. Mi stupisce il fatto che Bush non abbia dato ancora la colpa a Bin laden per rafforzare maggiormente l'inquietudine degli americani. Una volta mio nonno mi diceva che c'era l'uomo nero nell'armadio e che se non facevo il bravo di notte usciva e mi mangiava. Adesso c'è bin laden. Ci stiamo proprio evolvendo. Grazie.
P.s: per l'argomento kioto non commento anche perchè se non interessa alle persone potenti del pianeta io povero operaio cosa posso fare?

massimo calcina 08.09.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

E' da parecchio tempo che auspico un referendum per l'abolizione di una buona parte dei privilegi dei parlamentari e delle altre cariche elettive, in tutte le sedi nazionali/europee/regionali ecc, nonchè alla riduzione dei loro stipendi, per poi proporre un aggancio automatico tra i suddetti stipendi e quelli dei lavoratori.
Ci sarà una qualche organizzazione o associazione che abbia voglia e capacità di organizzarlo?
P.S. Avevo presentato questa proposta l'anno scorso a Libertà e Giustizia ma non mi hanno neppure risposto.Capisco che non è facile.

Cordialmente

Pier Giorgio Rocchietti 08.09.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

X CIMA

Non ho idea diquanti siano i musulmani nel mondo, ma non li vedo in giro tutti a sgozzare, quello che vedi TU è quello che ti fanno vedere i Media, lo capisci questo?.... QUANDO LI VEDRAI SARA' TROPPO TARDI !!
Se confondi parte col tutto, allora sarebbe come dire:

la mafia sta in sicilia, la sicilia sta in Italia, allora TUTTI gli Italiani sono Mafiosi..BEH NON PROPRIO MAFIOSI, MA L'ATTITUDINE E' QUELLA !!

carlo raggi 08.09.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

x Whatever Whatever (!)

hai ragione sulla gestione, anche se qui mi sembra (come ho già detto un paio di mesi or sono) un po' spinto.
Però le proposte di tracciare l'IP, notificare il provider, etc sono CENSURA. Non gestione.

Inoltre, a me non pare che Pascucci usi turpiloquio.
Inoltre, a me non sembra il caso di criticare il suo sito perchè non è bello graficamente (solo gli informatici possono aprire dei siti, allora? O bisogna pagare qualcuno per farlo bello?), quello che è già attualmente buono è il contenuto (potrebbe diventare meglio con dei riferimenti migliori).

Stefano Liboni 08.09.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

raffaella borghese

sono mesi che va avanti...

Stefano Cima 08.09.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ivana iorio il 08.09.05 16:51
Non lo capiscono.Sanno solo darti del razzista o fascista.

Io vorrei chiedere a questi intelletuali Liberisti e democratici:come difendereste i diritti,valori,modo di vivere che la nostra Civilta oggi ci offre in abbondanza??

Benito Le Rose 08.09.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Benito Le Rose

Arriva un cinese,e dice:
DA oggi dobbiamo lavorare 15 ore al giorno,con una pausa di 30 minuti,la paga mensile è di 200 Euro.
Io rispondo:ma va a cagare.
Tu che cosa rispondi??


che stai svalvolando... tu hai parlato di sociata' buona e cattiva, di democrazia, e di liberta in questi giorni... ma che centra adesso il cinese? non fai un discorso logico.. rileggiti i post..

prima affermi che i gli altri sono cattivi, che i talebani sgozzano , mo te ne esci coi cinesi...

Stefano Cima 08.09.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento


PS:
credo anche che le guerre o gli scontri di civiltá siano un buon mezzo per resuscitare il Mercato_ Si riesce a eliminare un po' di sovrapproduzione e a far crescere il PIL con nuovi investimenti_ Per il momento fra Cina e USA preferisco gli USA - per lo meno lí possono esistere i Michael Moore e i Noam Chomsky, in Cina li butterebbero in galera a vita_

Certo se fra i prossimi cattivi ci dovessero imporre la Cina se ne vdrebbero delle belle - o delle brutte - potremmo andare tutti a fare "funghi"_

@ Sebastiano Rossi:
La Spagna negli ultimi anni potrebbe davvero essere un esempio per l'Europa - un ottimo esempio di "destra" seria_
Sono stato lá nell'82 "Campioni del Mondo" ed era 20 anni indietro - ci sono tornato nel 96 ed era 15 anni avanti a noi_

ULTIMO DATO:
io sono di Firenze - sapete quanto costa entrare nel mio "pregevole" museo degli Uffizi, illuminato come un cimitero? 12 o 14 Euro_
e sapete quanto costa entrare nel piú importante museo d'Europa, insieme con i Musei vaticani - voglio dire quello di Velasquez, di Rubens, di Goya? 3 Euro_
E tutto perché ormai la mia "splendida" terra é un gadget estremamente IN - il Chianti sembra Hurgada e a Firenze le case hanno platino fra i mattoni al posto della calce_

Leonardo Migliarini 08.09.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Tua/o nipote Non si godranno nemmeno le gogge che restaranno della botte.

nipoti ??? no i figli

al ritmo di 4 figli per coppia islamica, cresciuti con la mentalita islamica,...tra poco ci butteranno fuori dall'italia....e pensare che li stiamo pure mantenendo

ivana iorio 08.09.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Oh bene, ora siamo al completo; ci mancava solo quel genio della Parmeggiani per richiedere di parlare di signoraggio, scie chimiche e altre idiozie del genere. Ma andate a postare sul blog di Nonna Papera

Postato da: Raffaele Beduschi il 08.09.05 16:01

Quel genio della Claudia Parmeggiani ha proposto una cosa tesa a far cessare i fuori tema, ma mentre siete impegnati ad urlare contro il mondo intero e dire che tutti parlano parlano e nessuno fa niente ho lanciato una proposta perchè mentre effettuavo il versamento ho creduto di appartenere ad un gruppo civile dove potevamo dimostrare grande spirito di collaborazione, senso civico e voglia di dimostrare come si vive in democrazia.
Purtroppo vedo che il mio appello ha avuto poca efficacia e ciò mi rattrista profondamente.

Ringrazio Riccardo Simiele che pur non concordando mi ha risposto educatamente, ma lui ha spesso dimostrato senso civico!

Ripeto io ho fatto una domanda a Beppe Grillo e ai bloggers ed era su due presidenti americani da tutti concordamente riconosciuti come brave persone: Lincoln e J.F.Kennedy, però vedo che nessuno mi ha risposto.
Ridomando, cosa ne pensate dei due fattori che hanno accomunato questi due presidenti?
E cioè i green-banks di Lincoln e l' ordinanza 11.110 di Kennedy e il fatto che siano morti ammazzati entrambi?


Poi ho chiesto perchè non usare un post alla settimana su tematiche di inetresse dei boggers e uno spazio dove riscontrare gli importi versati, quelli spesi e le proposte dei bloggers e di Beppe sul come spenderli.

Ho ricevuto poche risposte, scusatemi se ho occupato questo spazio, ma è impossibile ora usare il mio blog di supporto per i miei fuori tema!

claudia parmeggiani 08.09.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Leonardo Migliarini il 08.09.05 16:36

penso che la libertà di parola sia importante.
è chiaro che non si può cancellare ciò che non ci va di leggere...però ci vorrebbe un sistema che ci segnali i post che non c'entrano, quelli di critica vanno bene ma devono essere critiche costruttive non stupidaggini senza senso.
il signoraggio ha rotto davvero il ca++o

raffaella borghese 08.09.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Simiele il 08.09.05 16:37
Ciao Riccardo:Goditeli bene caro amico perchè se si continuiamo a sfuggire alla realta (non parlo quella materiale che chi si vuol dire ,in Europa non ci manca niente) Tua/o nipote Non si godranno nemmeno le gogge che restaranno della botte.

Benito Le Rose 08.09.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 08.09.05 16:24

Certo che se tutti aspettano di avere il posto fisso, la casa di proprietà, la botte piena e la moglie ubriaca per INIZIARE A FARE I FIGLI oltre i 40 anni, siamo destinati all' estinzione.
Da parte mia ho scelto la botte vuota e la moglie sobria, ho un figlio bellissimo, l'abbiamo fatto a 27 anni e non mi lamento.
Chi si accontenta gode

Saluti

Riccardo Simiele 08.09.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento


@ tutti quelli che parlano della possibilitá di controllare la rete_

(sará perché da poco ho rivisto Matrix, ma nench'io sono ottimista)

Credo che come in molti problemi il punto centrale sia il Mercato - come ca.. fare a renderci piú liberi dal mercato e dal denaro_

+ 1 domanda:
con la TV hanno fatto tanti soldi - poi ne hanno voluti fare di piú e hanno inventato la "cable" la "pay", etc.. Hanno lasciato i prodotti piú economici e di bassa qualitá nella free, e via_
Forse pensando che se avessero messo tutta la TV a pagamento la gente si sarebbe ribellata - o no? - o forse perché é comunque un'enorme fonte di pubblicitá_

se facessero lo stesso con la rete, dividendola in prodotti e tecnologie superiori abbastanza care e una base economica di basso livello, ci ribelleremmo?

Ciao a tutti e grazie a chi vorrá rispondere_

Leonardo Migliarini 08.09.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Claudio Girometti.
Grazie anche a te per la dritta!
Sono andato a vedere il sito ...ho letto così qua e là ma devo stamparlo...riesco a leggerlo meglio.
Comunque quello che penso è che se continueremo ad andare dietro una nazione che ha la "cultura de fucile nell'armadio" finiremo male. Molto male.
Vedi che già in questo blog c'è chi sbraita di invasione islamica, di perdità d'identità nazionale.
C'è un ritorno del fascismo, non ci sono dubbi.
Bisogna tornare ad usare questa parola: FASCISMO.

Ciao
Stefano

Stefano Ballarini 08.09.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Parto dicendo che strumentalizzare le disgrazie altrui non mi piace, evidentemente quando si ha a che fare con un tifone di classe cinque le cose si complicano.
Ma nella mia mente continuano a ronzare aluni pensieri, che forse sono affermazioni da bar sport, ma che comunque vada voglio esplicitare.
Penso al protocollo di Kioto che l'America non ha ratificato per paura di vedere diminuito il proprio PIL, anzi attraverso studiosi climatologi mercenari ha cercato di smontare le tesi di quelli che affermano che il pianeta si sta riscaldando e i fenomeni simili a Katrina si moltiplicheranno.
Guarda caso i quartieri che sono andati sott'acqua sono quelli abitati dai più poveri, e guarda caso sono quasi tutti neri.
Una teoria azzardata ma affascinante è quella che la potenza di una civiltà si misura dallo stato di manutenzione delle infrastrutture e dall'organizzazione dello stato sociale, mi sembra evidente che se questa tesi fosse vera l'america risulterebbe una nazione in coma.
In tutti casi scusatemi, ma io preferisco la vecchia europa.....
Ciao a tutti.

Cornacchia Fabio 08.09.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

EI Fazio sembra stia mollando ???? Non lo fa subito se no potrebbe partirebbe un'ingiunzione (cosi dicevano in radio???)
A tutti quelli che hanno criticato l'iniziativa, pensate davvero che non ha contribuito la pagina su Repubblica?????
Io sono convinto di si anche se i media hanno taciuto!!!!
E VAI BEPPE CHE SIAMO SULLA STRADA GIUSTA!!!
P.s.
So che sto blog sta diventando un "casino", e cercheranno di crearne ancora di più, ma per le persone che ci credono davvero, continuate a seguirlo e ultima cosa è vero che c'e "l'argomento del giorno" ma se qualcuno( o più di uno ) chiede di discutere di un'altro argomento lasciatelo fare sara il gestore di questo blog a decidere quando trattarlo l'importante è esserci e in tanti
Saluti a tutti

vittorio Cometti 08.09.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

MICHELE MARTINI il 08.09.05 16:19
No!Io mi chiamo Benito.
Sono Siciliano,lavoro in Svizzera da 15 anni.

Anche la risposta è seria.

Benito Le Rose 08.09.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma che dite?
Bannare Pascuccio? Non vi sembra che farestte essattamente come fanno i nani padroni delle televisioni?
Luttazzi, Biagi, Santoro... davano fastidio e sono stati bannati. Pascucci da fastidio (quale poi... basta saltare i suoi post: si riconoscono alla seconda riga!) lo banniamo! Cappero.
Spero che non vi diate mai alla politica! :)
Non voglio insinuare che il Pasc è come i tre di cui sopra, ma solo dire che il Vostro comportamento sarebbe simile a ciò che hanno subito.

Inoltre PasCucciolo è stato utile a tutti quelli che lo hanno letto in questo blog facendoci sapere del signoraggio...

x Pasc: utilizza il tempo per migliorare il tuo sito e metterci qualche riferimento/prova in più

Stefano Liboni 08.09.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a chi dice che il forum sarebbe ingestibile..

In un Forum esistono uno o piu' moderatori che in lampo possono:

cambiare/modificare/eliminare trhead o post inutili,offensivi edoppioni;

limitare le funzioni e gli accessi di un utente,oppure se necessario bannarlo ( buttarlo fuori!) se non in linea con gli intenti/regole del forum stesso;

byez

Michele Russo Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

In un paese libero, nel vero senso della parola, come gli Stati Uniti, ti aspetti di tutto e di piu'. La verita' e' che l'uomo e' peccatore e se gli dai liberta' diventa aggressivo.
La legge del piu' forte la fa' da padrone. Come nel regno degli animali.
Non mi stupisco affatto di quello che succede.
La liberta' ha un prezzo! e spesso uccide la liberta' altrui.

Il nemico e' la liberta' proiettata all'esterno. La soluzione e' la liberta' interna. La liberta' dell'anima che non si attacca a un mondo fatto di illusioni create dala consapevolezza schizzofrenica dell'ego.

Pensieri dallo spazio.

Ivan Bettelli

Ivan Bettelli 08.09.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC - I Troll mi danno fastidio.

Sogno un blog da poter sfogliare all'occorrenza anche tra qualche mese, o anno. Da far leggere agli amici, sogno un blog pieno di info, senza notizie dell'Ansa o chat tra rompicoglioni.
Sogno di utilizzarlo al meglio. Ricercando argomenti e persone senza avere paura di perdermi in voluttuose crisi dovute a post off-topic.

Ho appena contattato lo staff!
E sono incazzato nero con i Troll.

Io realizzo i miei sogni, aspettatevi delle belle e divertenti invenzioni sempre su questo blog...

mauro mazzerioli 08.09.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Cima il 08.09.05 16:10
Continui a non capire.
Io sono Europeo.
Tu sei Europeo.
Arriva un cinese,e dice:
DA oggi dobbiamo lavorare 15 ore al giorno,con una pausa di 30 minuti,la paga mensile è di 200 Euro.
Io rispondo:ma va a cagare.
Tu che cosa rispondi??


Ps:Tu mi hai citato i TAlibani, e te li o descritti.
Par quanto riguarda le altre civilta ti dico solo che sono diverse dalla mia:Per questo incompatibili.Dunque non ci sara mai pace nel mondo.Perchè ricordati, il paradiso in terra non esiste.

Allora si deve cercare una soluzione, ma se continuiamo a smerdare la nostra Civilta e a giraci in torno al problemala ,ci magneranno come topi.

Lo capisci??

Benito Le Rose 08.09.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

@ Michele Morini

e infatti palladium sta nascendo anche per mettere un freno alla libertà di internet oltre che per difendere gli interessi della microsoft e compagnia


eliana

eliana matania 08.09.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io mi scuso per essere OT e rispondo a Michele. Concordo al 100%. Ho paura che presto - vendendo l'enorme potenzialità della rete - qualcuno dei nostri benpensanti imporrà dei limiti al suo impiego. E temo anche una tassa sull'utilizzo delle connessioni in rete....

stefano giannini 08.09.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Per Benito Le Rose, per caso ti chiami Davide nel mondo reale? e sei di Milano??

Domanda seria per capire..

MICHELE MARTINI 08.09.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

blaa bla bla bla bla. Bla bla bla bla bla bla.

BLAaa?! BLAAAAaaa??????!!!!

BLA!

ma blabb...

Andrea Godzilla 08.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

stefano cima il 08.09.05 00:32
Caro Stefano:mi sforzo di fatti capire ma niênte ,ma non preoccuparti io non demordo.

Vai Vai, non demordo nemmeno io.. :-)

PS:quello che voglio far capire è:che la nostra CIVILTA è diversa dalle altra quando caxxo lo capite questa realita?'siamo diversi in tutto!!!

Per nostra civiltà intendi la civilta occidentale immagino, contrapposta a quella orientale.. o africana? credo di si..
Il fatto che siano diverse non implica che per forza siamo superiori.. e poi , scusa , superiori in che cosa?

a quale campo delle attività umane ti riferisci? fai un discorso generico, e posso risponderti genericamente.. Nelle scienze, nella tecnologia, nell 'astronomia? boh? ma sei sicuro?

oppure ti riferisci ad una piccola parte di individui , quelli che, come dici tu ti sgozzano?

allora confondi parte col tutto.

Non ho idea diquanti siano i musulmani nel mondo, ma non li vedo in giro tutti a sgozzare, quello che vedi TU è quello che ti fanno vedere i Media, lo capisci questo?
Se confondi parte col tutto, allora sarebbe come dire:

la mafia sta in sicilia, la sicilia sta in Italia, allora TUTTI gli Italiani sono Mafiosi..

Stefano Cima 08.09.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

La cultura wasp dominante americana è diretta discendente degli ex-galeotti spediti dagli Inglesi nel nuovo continente da colonizzare. I posti di potere che contano, negli USA, hanno quasi sempre questa caratteristica fisionomica: bianco anglosassone e protestante (wasp). Ogni tanto si dà il contentino a qualcuno ben addomesticato, ad esempio Condoleeza Rice. Quando le minoranze etniche americane - oramai maggioranze numeriche - capiranno di essere in grado di fare a meno dei 4 riccastri che li sfruttano, ci sarà veramente da divertirsi. Se miracolosamente il prossimo presidente americano sarà nero e democratico, si darà un segnale positivo di pace e cambiamento, altrimenti il contrasto con il resto del mondo potrebbe aumentare esponenzialmente. Spero solo che i tantissimi liberali bianchi americani di buon senso se ne rendano conto.
Il sogno americano sta svanendo, affogato nelle acque del Mississippi.

Riccardo Simiele 08.09.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Si parla di politica, dunque lo posto qui (non sapevo dove postarlo altrimenti) :
"Il Governo spagnolo : spesso un esempio per l'Europa"

Oggi al Tg hanno parlato di un disegno di legge studiato dal Governo del Pres. J. L. R. Zapatero che raccoglie (almeno in parte) le principali richieste delle associazioni dei consumatori spagnole.
Tra le novità previste nella futura legge la proibizione dell'arrotondamento degli importi per telefonia mobile e parcheggi pubblici (si pagherà per il tempo reale di utilizzo), la proibizione di clausule abusive nei contratti di compravendita, specie nel settore immobiliare : ci sono varie casistiche ... per esempio l'imposizione ai clienti da parte dei venditori di ricorrere a determinate ipoteche piuttosto che altre ...


Si tratta di una buona notizia, quindi perdonatemi questo parziale OT!

Sebastiano Rossi 08.09.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento


Scusate se sarò OT(off topic) ma lascio un commento qua al post sui nuovi media di Beppe Grillo del 4 settembre qui su questo blog.

E' una scommessa la mia, e allo stesso tempo un avvertimento. Attenzione che internet sarà "regolato" molto presto. Cosa me lo fà dire ? beh internet come nuovo media, mi ricorda tanto la televisione, all'inizio appannaggio di pochi e poi presente in ogni casa. Ho notato che ci sono stati incentivi per la diffusione di internet, publicità e quant'altro per dare l'avvio alla "internettizzazzione" di ogni abitazione oltre che sedi di lavoro. Mi viene un dubbio perchè quando le cose si vogliono fare davvero allora si mobilita il governo, l'europa, tutti quanti, invece quando una cosa non la si vuole davvero sorgono mille problemi(vedi energie alternative) , riluttanze ritardi etc
Internet gode del vento in poppa e questo mi preoccupa, la mia domanda è: possibile che quando internet sarà un media cosi potente da entrare nelle case di tutti lo lasceranno cosi libero? o invece tenteranno di "regolarlo" e renderlo monopolio dei soliti monopolisti?
se voi foste i potenti monopolizzatori di televisioni e giornali...non vorreste controllare anche internet? facendoci magari un apposita legge di controllo..magari con la scusa dei siti di pedofilia..diffusione di terrorismo..controinformazione anarchico-insurrezzionalista e quant'altro..le scuse sono tante.
Se avessero regolamentato subito internet sarebbe stato piu difficile creare l'entusiasmo per diffonderlo, invece molto meglio lasciarlo libero all'inizio, farlo diffondere e una volta creata la "dipendenza" negli utenti ormai abituati a usarlo, regolamentarlo esattamente contestandogli la troppa libertà, libertà che ironia è servita propio per farlo decollare.
Secondo me internet si prepara ad essere il piu potente strumento di controllo mai esistito. A quando le televisioni con telecomando che naviga direttamente in internet e mouse cordless?
Michele morini

morini michele 08.09.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

@Stefano Ballarini

Ciao, ti consiglio la visione APPROFONDITA (non dimenticarti, comunque, ti chiedere conferme con le tue personali ricerche..mica vorremo ripetere gli errori di quei babbioni che pendono dalle labbra dei TG, no!??):

http://www.kelebekler.com/occ/praxis01.htm

Da Welfare State a WARfare State:
“Vogliamo o no privare l’Iraq delle armi di distruzione di massa e togliere al terrorismo le sue basi?” è stata la domanda principale posta ai tempi della guerra contro l’Iraq. Con debole eco, il movimento per la pace ha risposto, “No, non dobbiamo uccidere, nemmeno per motivi così nobili”.

Anche adesso, il campo pacifista si limita a denunciare la menzogna minore che tale proposizione conteneva: infatti l’Iraq non aveva armi di distruzione di massa, né faceva da base per alcun tipo di terrorismo, se si eccettua quello antiraniano che gli americano hanno ereditato adesso da Saddam Hussein.
Ma questo è un dettaglio. Le vere falsità della proposizione sono altre, e finché non riusciamo a coglierle, ogni azione contro la guerra diventa vana. La prima falsificazione consiste nell’uso del pronome “noi” per parlare dell’azione compiuta dagli Stati Uniti. Il pronome esatto per un paese lontano da noi alcune migliaia di chilometri e a cui il nostro parere non interessa minimamente è, come può confermare qualunque libro di grammatica, “loro”. La seconda falsificazione consiste nell’isolare la questione dell’Iraq come se fosse quello il problema.
Immaginiamo quale diversa coscienza avrebbe avuto il movimento contro la guerra, se ci si fosse posti invece questa domanda:

“Siete favorevoli o contrari al fatto che un piccolo gruppo di miliardari, che controlla la più grande potenza militare della storia, abroghi lo stato di diritto nel proprio paese e la legalità internazionale nel mondo e si permetta di attaccare con la violenza chiunque?”

Fammi sapere, ciao e grazie della dritta!

Claudio Girometti 08.09.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento


Oh bene, ora siamo al completo; ci mancava solo quel genio della Parmeggiani per richiedere di parlare di signoraggio, scie chimiche e altre idiozie del genere. Ma andate a postare sul blog di Nonna Papera

Raffaele Beduschi 08.09.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

BOH!

non so, forse è pubblicità...
...e forse non è inerente...
...ma come persone di cui stimo l'intelletto e talvolta la sagacia Vi propongo questa bellissima diatriba tra uno con un cervello Feltri e uno con una lingua tumida Liguori

cito da www.dagospia.it

....Mentana. Il quale come è apparso in video ha raccontato una balla: sono stato licenziato da Berlusconi. Licenziato ha un significato preciso: mandato via, buttato fuori dall’azienda. Enrico invece fu semplicemente sollevato dall’incarico di dirigere il tigìcinque e promosso direttore editoriale; per essere schietti, lo stipendio non gli è mai venuto a mancare. D’altronde se fosse stato licenziato ora non sarebbe lì a menare il torrone a Matrix. Segno........

filippo dato 08.09.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e lo staff:

Non se ne puo piu' .. in alcuni siti, per accedere e commentare, bisogna registrarsi prima, e indicare un indirizzo mail valido, sul quale ricevere un codice grazie al quale poi , confermare la registrazione ...

Stefano Cima 08.09.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

A me dispiace x gli americani turlupinati dal loro stile di vita, dall’incapacità di capire che si può vivere con poco.

Penso che tutti i popoli desiderino pace, dignità e stabilità, americani e iracheni allo stesso modo. Il popolo iracheno doveva essere mantenuto calmo con un Piano Marshall, da subito, in fieri alla guerra, cibo e acqua in abbondanza, lavori perditempo x assorbire gli sfaccendati, x il petrolio c'era sempre tempo, e invece solo caramelle dai finestrini, neanche tanto blindati, degli humvee...

Gipponi che saltano in aria, con quei ragazzi poveri in guerra, poveri in patria, come i cinque soldati della Ederle di Vicenza, il più giovane ventenne come me, il più vecchio di anni 31, caduti 2 settimane fa in Afghanistan.

L’America ha impedito all’Europa di scannarsi per una Terza Grande Guerra, per farlo ha giocato sporco in Asia e in America Latina, manovrato gli stessi governi europei filoamericani e diramando il potere economico delle sue multinazionali.

Sinceramente, col senno di poi, è difficile accettare il modello di sviluppo americano, che vorrebbe un’umanità con una vita lunga, grassa e inutile, una massa umana incosciente delle sue origini, venuta al mondo per un surplus agricolo, per un reddito industriale che permette di mangiare, di vestirsi, di trovare una casetta con acqua, luce e gas, così sradicata dalla terra e dai suoi frutti.

L’uomo non deve perdere il contatto con la sostenibilità del suolo su cui vive, dal quale deriva il suo spazio vitale e il suo nutrimento.

Il mondo corre troppo veloce per poter aspettare pacificamente un’altro boom economico che ci risolva i problemi quotidiani, la benzina x la macchina, le inutilità griffate comprate nei negozi, l’affitto o il mutuo per una casa troppo costosa per essere fatta di soli mattoni, l’energia sprecata x elettrodomestici inutili, tutto per colmare il vuoto che segue allo strascico della solitudine e dell’individualismo.

FEDERALISMO!
AUTODETERMINAZIONE!
SOCIALIZZAZION

Kurt Gerstein 08.09.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento

stefano cima il 08.09.05 00:32
Caro Stefano:mi sforzo di fatti capire ma niênte ,ma non preoccuparti io non demordo.

To detto forse che non hanno diritto di vivere ??
To detto che forse non hanno diritto din essere musulmani??to detto che non hanno diritto di essere neri,gialli,verdi,arancione??
Mi senbra di no. E se mi sono spiegato male scusami,puo anche essere vista la mia poca cultura.

Allora:
Questo i talibani lo sanno??
1)Vuol dire ,Porgi l altra guangia ,non la porgeranno mai percheè SE LA PORGI TI SGOZZANO.
2)Ama il tuo prossimo come te stesso,non ti ameranno mai perchè cristiano.
3) Non uccidere,mi sembra che lapidano le donne per un adulterio.
4)La legge è uguale per tutti(battuta:tranne per Berlusconi, tanto me lo scrivevi)
Se sei musulmano SI .SENNO SEI un infedele.

Non continuo senno mi dai del razzista.


PS:quello che voglio far capire è:che la nostra CIVILTA è diversa dalle altra quando caxxo lo capite questa realita?'siamo diversi in tutto!!!

Quello che piu mi fa incazzare che nessuono dice che siamo arrivati,dopo un lungo cammino di tragedie guerra e quel caxxo dir si voglia ,AD ESSERE UNA SOCIETA BUONA!!!!!

Non voglio piu sentire che siaMO APERTI, TOLLERANTI,MULTICULTARALE,IO VOGLIO SENTIRE DIRE CHE SIAMO UNA CIVILTA BUONA!!!!!E LA VOGLIO COMPARARE CON LE ALTRE.VOGLIO RISPETTO PERCHè IO DO RISPETTO. NON VOGLIO CHE MI PISCIANO NEL MIO PAESE
E DIRE SI LO TOLLERO POVERINI NON HANNO DA MANGIAREE, SCUSARMI PER UNA ETERNITA QUANDO CAXXO FINISCE QUESTO PASSIVISMO.

CARO STEFANO SE CONTINUIAMO AD IGNORARE LA REALTA ,RICORDA QUELLO CHE TI STO DICENDO:
SIAMO CANDANNATI A SCOMPARIRE.
CI STANNO ATTACANDO DA TUTTE LE PARTI E NON VE NE ACCORGETE.ECONOMICAMENTE,CULTURALMENTE,MORALMENTE
E NOI SIAMO QUI A DISCUTERE DI CHI ANDRA AL GOVERNO.
IO VE LO RIPETO IO HO TROVATO LA VERA LIBERTA CHI VUOL CONDIVIDERE CON ME QUESTA MIA ESPERIENZA SON BEN LIETO DI FARLO.

Benito Le Rose 08.09.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE CUBA AIUTA L'AMERICA
Ciao beppe ho solo 18anni ma volevo mettere un mio piccolo contributo all'interno di questo blog...
Ascoltando uno dei tanti telegiornali tra le tante notizie su Katrina una mi è piombata in testa QUESTA:
Il presidente cubano Castro ha offerto agli Stati Uniti l’invio di 1.100 medici per contribuire ai soccorsi nelle zone sconvolte dall’uragano Katrina. In un intervento radio-televisivo, Castro ha precisato che Cuba “è pronta ad aiutare immediatamente offrendo cose concrete per le quali il governo si impegna a pagare tutte le spese”. Il lider maximo ha aggiunto che “Cuba si oppone ad ogni scontro con gli Usa e il suo governo e non vuole nulla in cambio degli aiuti offerti

GRANDE FIDEL MA PERCHE'???
PERCHE' AIUTI BUSH PERCHE'!!!

michele bruscia 08.09.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sveglia!!! E' ora di dare una regolata a questo blog; è pieno di TROLL [http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(internet)] e persone che non fa altro che chattare fra loro mandando tutto in OT; di attinente all'argomento c'è solo il 30% dei commenti.
Ti consiglio di essere più severo nell'ordinare il sito altrimenti i messaggi si accavallano e nessuno ha più tempo e voglia di leggerli(magari perdendo l'occasione di leggere commenti molto costruttivi e importanti).
Chi vuole parlare di altro vada in chat o dopo un commento ATTINENTE al post metta un link...
Non penso che qualcuno se la prenderà a male se non pubblichi il suo commento oppure lo elimini, è questione di educazione e buon senso; cerchiamo di regolarci e sfruttare nel modo giusto questo strumento!!!

Francesco Serra 08.09.05 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, puoi fare un post riguardante i clerico-fasciti che amministrano gli Stati Uniti?
Beppe, puoi fare un post sui fasciti italiani che difendono Bush & Co?
Non usiamo tanti giri di parole...Bush è F A S C I S T A.
Guardatevi queste foto ed inorridite:

http://www.benjaminforiraq.org/IRAQ-Guerra/Guerra%20di%20liberazione.html

Una democrazia vera non fa queste cose.


Stefano Ballarini 08.09.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

x deborah ciuchicchi

l'idea di pubblicare anche la mail di chi scrive non è male
ma come la metti con la legge sulla privacy?
e poi pensa ai buontemponi che ci sono, se pubblicassero la tua mail nel giro di qualche minuti avresti la posta intasata di virus, spamming e mail assurde e quant'altro!

ciao

tazio cardi 08.09.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

x Giuseppe Grilli

Sono daccordo con te!

Saluti Maurizio

Maurizio Arnone 08.09.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrivata ora nel Blog e mi trovo più di 1.000 messaggi da leggere di cui molti sono doppi e quasi una metà trattano argomenti off-topic!!
Può succedere ogni tanto di andare off-topic, lo capisco, ma così è esagerato!

Propongo allo staff di pubblicare a fianco al nome di chi posta anche l'indirizzo e-mail così chi deve rispondere ad una persona lo fa direttamente senza scrivere una marea di messaggi qui e obbligare la gente disinteressata all'argomento a leggerli o a perdere tempo.

Grazie e mi scuso x l'interferenza e x l'off-topic, ma quando è troppo è troppo...

debora ciuchicchi Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

-_- ^_^ *_* °_° è_é @_@ =_= 0_o o_0

L'idea di aprire un forum a mio parere è sbagliata, gestirlo sarebbe impossibile, sono troppi gli accessi giornalieri e uscirebbero fuori pagine e pagine di thread nuovi al giorno dove ognuno parlerebbe di centinaia di cose diverse, la conseguenza sarebbe un ulteriore smarrimento delle notizie, per non parlare delle repliche....


Con il blog si ha un controllo degli argomenti...1 giornale on line...dove chi vuole può nei commenti ampliare arricchire o smentire l'informazione con cose attinenti all'argomento che viene postato....molti lo usano a mo chat...non serve a questo...
certo ogni tanto scrivere cose off topic e proporre argomenti nuovi e che potrebbero sfuggire alle 4 5 persone che gestiscono questo sito è utilissimo....ma pretendere di imporre i loro argomenti è infantile....

Beppe , dai parliamo di :

scie chimiche
omeopatia
cura di bella
case chiuse
san francesco
gli spinelli
I soldi del Nano
la guerra in ruanda
marco masini
bill gates
il porno
cicciolina al parlamento
i farmaci illegali
il lavoro precario
il co.co.co.
i senatori a vita
le vacanze intelligenti
medicina alternativa
cromoterapia
economia cinese
la guerra del golfo
le truffe del bancomant
il vaccino dell' aids
il debito pubblico
pedofilia
rambo
non ci sono piu le stagioni di una volta
andreotti
il circo togni
haarp
giovanni paolo I
giovanni paolo II
ratzinger
pluto
enzo biagi
marco polo
il petrolio
le prostitute
elio e le storie tese
i ragazzi d'oggi
non ci sono piu gli uomini di una volta
le donne so tutte putt.. (tranne mamma e sorella)
la chiesa
julio verne
il buco dell'ozono
le piogge acide
il latte materno
il vino al metanolo
le rondini sono scomparse
i comunisti
i fascisti
totti gol
gli americani sulla luna
i cerchi nel grano
gli ufo
gli aztechi
schiavitu'
pacciani
droga
OGM
il mistero delle piramidi
vasco rossi
il circo orfei
amanda lear
loggia p2
immigrazione clandestina


Io voglio parlare di queste cose...xke non ne parla?...ce l'ha sicuramente con me...dice cose convenienti...è tutto un complotto del signor grillo?...siete patetici non coglioni...

Usiamo il blog al meglio...io ad esempio quando ci sarà un argomento sull'energia posterò una cosa che a mio parere è molto importante...ma adesso non ha senso, verrà il momento...non siate infantili....

correggetevi gli errori di grammatica che ho fatto, l'ho buttato giu tutto d'un fiato.

Simpaticamente..

-_- ^_^ *_* °_° è_é @_@ =_= 0_o o_0

Giuseppe Grilli 08.09.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

ESEMPIO DI CENSURA!

CARO BEPPE, COME SPESSO TI HO DETTO PARLARE MALE DI BERLUSCONI IN WEB NON SI PUO' SEMPRE.
UN 3D DIETRO HO PUBBLICATO QUI UN MIO ARTICOLO DAL TITOLO : " BERLUSCONI E' FINITO E CON LUI IL POPULISMO SUDAMERICANO" TRATTO DAL SITO WWW.POLITIKON.IT

LO STESSO 3D PUBBLICATO IN QUESTO FORUM:

http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1008556

E' STATO CHIUSO ED IO CENSURATO PER 5 GIORNI.
ANDATEVI A LEGGERE LE ULTIME PAGINE DI DISCUSSIONE E NOTERETE COME "NON SI AMMINISTRA UN FORUM".
(LA SCUSA E' TOTALMENTE RISIBILE)
E COME SI CHIUDONO LE DISCUSSIONI PERICOLOSE IN UN FORUM MOLTO FREQUENTATO.

COSA CHE INVECE QUI DA BEPPE NON SUCCEDE ED INFATTI GIUDICO QUESTO SITO UN ESEMPIO DI LIBERTA E DISCUSSIONE DEMOCRATICA DA MANUALE.

GRAZIE DELL'ATTENZIONE E GRAZIE BEPPE

FABIO GREGGIO

Fabio Greggio 08.09.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto credo che l'argomento New Orleans - Baghdad sia stato ampiamente trattato visto che si continua a parlare di altro,
pascucci e compagnia avete rotto agli uomini le p...e e alle donne quelle che non tengono!!!!!!!!!!!!!

mara d'aleo 08.09.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Di tutti i post questo è di gran lunga il più stupido. Nessuno può credere a queste fregnacce della guardia in Iraq del protocollo di Kyoto (leggere per credere). Mi spiace Beppe, hai toppato.

Stefano Monaco 08.09.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento

qundo uscirà il paginone parlamento pulito?

Luca Frangella 08.09.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Secondo mia personale opinione non c'è bisogno del forum, chi vuole discutere dell'argomento d'interesse va al giorno relativo e continua a postare.

Chi vuole inoltre discutere del dannato signoraggio è pregato di non rompere ancora ulteriormente i maroni più di quanto li ha rotti fin'ora.. state trasformando questo blog in un m....aio. Andate a "signoreggiare" da un'altra parte. Nessuno vi dice di continuare a picchettare gli altri utenti del blog che del signoraggio non se ne fregano un'emerita cippa ..

Per favore smettetela con questo signoraggio siete arrivati davvero al limite della tolleranza..

Infine il blog rimane di Beppe e fa quel che cacchio vuole..

Rosario Pisanò 08.09.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHAHAHAA...SONO COLLEGATO IN UNA CHAT CON 110 UTENTI... STO' RACCONTANDO TUTTO...DEL COGLIONE DI INTENET MENZIONATO DA BEPPE GRILLO...Mìììììììì... SI STANNO SBELLICANDO DEL RIDERE...AHAHAHHAAHHHAHA VOGLIONO CONOSCERE IL FENOMENO...AHAHHAHAHAHA CARO PASCUCCELLO.. VOGLIO FARE IN MODO.. CHE QUANDO AD UNA PERSONE LA SI CHIAMERA' " PASCUCCI " SIA SINONIMO DI COGLIONE... HAHAAHAHAHAH

Postato da: Salvatore Ermenegildi il 08.09.05 01:58

MA NON TI VERGOGNI????!!!!
iNVECE DI AIUTARRE QUESTA PERSONA LO OFFENDETE??MA CHI VI CREDETE DI ESSERE???
IL COGLIONE ^LO DEVI DARE A GRILLO NON A P..CCI.


FaCCIO UN APPELLO A TUTTI I BLOGGER:

CHIEDO A BEPPE GRILLO CHE FACCIA UN POST SULL ARGOMENTO DEL P...CCI
SE SA QUALCOSA CHE DICA LA SUA SENNO PUO CITARE QUESTE PAROLE.

CARO SIGNOR PASC..CCI HO ESAUDITO LA SUA RICHIESTA .MA NON POSSO COMMENTARE QUESTO ARGOMENTO PERCHè NON CONOSCO LA MATERIA.
QUINDI CREO QUESTO SPAZIO PER LEI E PER TUTTI I BLOGGER CHE VORREBBBERO COMMENTARE.

QUINDI DA ADESSO IN POI LA PREGO DI NON PIU DISTURBARE LA LIBERA CONVERSAZIONE CHE SI SVOLGE NEGLI ALTRI POST .

CON SIMPATIA BEPPE GRILLO.

CHI VUOL RISOLVERE IL CASO PA..CCI PUO FARE UN COPIA COLLA E POSTARE QUESTO COMMENTO.NATURALMENTE CHI VUOLE PUO MIGLIORARLO.

CARO BEPPE SE SI CREDE NELLA DEMOCRAZIA SI DEVE APPLICARE A TUTTI I LIVELLI.

Benito Le Rose 08.09.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio Arnone

Il documentario si chiama "L'erba probita".

Lo hannno trasmesso anche un bel po di tempo fa su Sky o su canal jummy non ricordo.

Per info : http://www.scanner.it/cinema/erbaproib1411.php

Marcello Leida 08.09.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Mario Calamilici

Spiegami che cazzo ci sta' a fare il video nel quale Bin Laden viene ritratto contento come una pasqua per la buona riuscita degli attacchi. Era un pupazzo animato?

Propongo a Beppe di aprire un conto per le vittime credulone di internet.

Postato da: Mario Calamilici il 08.09.05 13:20
___
OK. vedo di risponderti (senza insulti)

Allora: Bush continua a ripetere , subito dopo l11/9 che bin laden è responsabile degli attentati terroristici. .. nel 2000 (prima degli incidenti di cui parliamo) la Associated Press ha reso noto che ".. un funzionario dell intelligence occidentale riferisce che osama soffre di una malattia ai reni e al fegato.. Bin Laden ha una insufficienza renale e il suo fegato è andato. ed ha aggiunto che i seguaci di bin laden si stanno dando da fare per trovare apaprecchiature mediche per il loro leader.

dopo l'11 settembre questi rapporti sono aumentati sempre di piu: in una trasmissione televisiva americana sulla MSNBC , un esperto sui talebani ha detto :"A quanto pare Osama Bin Laden ha bisogno di continue dialisi per il suo problema ai reni, quindi , è impossibilitato a spostarsi e a viaggiare."

Come potrebbe un uomo nascosto in una grotta in afghanistan attaccato a una macchina per dialisi aver diretto e sorvegliato pe 2 anni le mosse di 19 terroristi negli USA, aver organizzato il dirottamento di 4 aerei... a 16.000 Km di distanza?


Stefano Cima 08.09.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

EBBENE SI' SONO UN BUGIARDO
avevo promesso che non sarei + intervenuto, però oggi il clima mi sembra particolarmente frizzante.....comunque mi piacerebbe sapere che cazzo fa nella vita il sig pascucci oltre che a intasare i blog con le sue paranoie sul signorato;
certo che di esauriti ce n'é un bel po' in giro ... e non solo pascucci

andrea muzzi 08.09.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

continua

altro esempio!

sono propietario di un'industria del legno. il mio fine è vendere il più possibile il legno lavorato, lavorarlo al minimo costo e venderlo col massimo ricavo. vado in amazzonia dove non ci sono leggi stupide che tutelano l'ambiente (e nemmeno i lavoratori) e taglio a iosa nella maniera più economica possibile. là ho legna per secoli inutile andare per il sottile; rimboschimenti etc. chi se ne frega, purchè io ci guadagno...

domanda:
cosa c'è che non va nei due esempi, a parte l'egoismo?
risposta: mai sentito parlare dei principi fisici sulla conservazione dell'energia e sull'entropia?

i capitalisti evidentemente no.....

a buon intenditore poche parole

Luca Frangella 08.09.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

@mario calamilici

prima di tutto, essere creduloni dipende dai punti di vista. Mi chiedo se sia credulone chi solleva qualche dubbio a fronte di una serie di DOMANDE (non di teorie conspiratorie) sollevate a margine del report della commissione sull11 settembre.
A parte la predica, hai ragione quando dici che il fatto che non ci siano dei video sull’attacco del pentagono non conferma una teoria complottistica. MA solleva un sacco di DOMANDE, di DUBBI, che non sono mai state approfondite dagli organi istituzionali.
In merito a dove sono andati a finire le persone a bordo del boeing 77, la domanda è proprio quella giusta! Dove sono andati a finire?
Ammettiamo come dice la versione ufficiale che il boeing sotto l’enorme calore dell’impatto si sia volatilizzato, i passeggeri sarebbero dovuti essere dati per dispersi. Giusto? Eppure sempre dalla versione ufficiale, risulta che siano stati riconosciuti dal primo all’ultimo (tutti 58! Dal primo all’ultimo), compresi gli attentatori, che, by the way, non risultavano neppure nella lista dei passeggeri.
Francamente, a me sembra che sia più consipiratoria la teoria fornita dagli organi ufficiali, di quella dei creduloni che non hanno niente da fare, se non rompere le b*lle.

source: http://911review.org/Sept11Wiki/PassengerList.shtml

emanuele bardone 08.09.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

@Maurizio Arnone

per caso ti riferisci al documentario
L'ERBA PROIBITA?

se la risposta è Sì allora è già
in rete su eMule

ciao

Raffaele Colaianni 08.09.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Forse non tutti sanno che, il nemico del petrolio negli anni 60 (circa) era la cannapa, da esso si puo mirare a molti prodotti ecocompatibili, tra le quali (con l'olio che ne viene fuori) una fonte di energia pulita che sostituirebbe il petrolio, per non parlare delle piu svariate applicazioni, dall'abbigliamento, all'edilizia. non so dove indirizzarvi per avere conferma di cio, semplicemente perche queste informazioni erano su un video scaricato da internet.(in p2p)
Nel video si parla di come l'america svolse una guerra (dopo quella dell'alcol poi legalizzata) per renderla fuori legge, il motivo piu eclatante era ovviamente che con la stessa si potesse ottenere l'hascisc (si scrive cosi?), e viene illustrata come una cosa pericolosa per chi ne facesse uso, e quindi doveva essere accantonata e resa illegale.
Nel filmato ce la presenza di gente come Dario fo, e Paolo Rossi.
Se ne avro l'opportunita mettero in rete tale documentario che ritengo istruttivo per chiunque voglia approfondire.

Maurizio Arnone 08.09.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

La verità è sono allo sbando in modo impressionante e la gran parte delle risorse economiche utilizzate nella guerra e nei tagli alle entrate del governo Bush avrebbero permesso quantomeno di stanziare qualche fondo in più se non intervenire prima e con mezzi più adeguati. Quello che è successo a New Orleans si sarebbe probabilmente verificato anche in altre parti degli Usa proprio perchè non dispongono più di un organo di protezione civile. Hanno dovuto vendere anche quello per pagarsi una guerra. E poi...ma in Giappone non è mica passato un tifone poco meno forte di Katrina? E' successo qualcosa o quantomeno il casino americano? non mi risulta.

Antonio Bruno 08.09.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,ero a Verona Domenica sera all'Arena.Molto interessante il tuo spettacolo...50 euro spesi bene...
Ho capito quello che ti da fastidio...devo ancora capire IN CHE COSA CREDI TU!
Perchè se è solo questione di informazione devo dirti che io, come tanta altra gente,giro nel WEB da tanti anni....e il tempo "ammazzerà" chi vuole tenerci in gabbia come le povere mucche che ho visto prima stipate in un camion in autostrada....
Beppe ci deve essere qualcosa di più....INFORMAZIONE tanta...ma ci deve essere qualcosa che ti spinge...Ciao e grazie Cris

Cristiano Turato 08.09.05 15:11| 
 |
Rispondi al commento

É giá da tempo che propongo allo staff di aprire un forum.

Si potrebbero trattare tutti gli argomenti, in modo piú semplice e leggibile.

Ovviamente il blog dovrebbe continuare ad esistere, esattamente come é adesso.

Aldo Brandi 08.09.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

X RAFFAELLA

Scusa se ti annoi puoi cambiare canale !!
Magari il secondo !! ;]

carlo raggi 08.09.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Penso anche io sia ora di aprire un bel Forum, troppi msg, difficoltà a leggerli tutti..a stare dietro agli argomenti..etc..

Per non parlare della gestione semplificata di tutto..
Si alleggerirebbe anche di molto la mole di lavoro che fa il server del sito!!

Abbasso sto potere politico che non MI rappresenta!

Un saluto a beppe e a tutti!

byez

Michele Russo Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

sapete su quali principi non scritti si basa la nostra economi a attualmente?
ve lo dico con qualche esempio!

sono un coltivatore di pomodori, il mio fine è venderli e guadagnarci il più possibile. se il mercato lo richiede, sono disposto anche a buttarne al macero qualche tonnellata, purchè alla fine quelli che mi rimangono li possa vendere ad un prezzo conveniente...

allucinante no?

continua

Luca Frangella 08.09.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si vedono i primi rusulati della bossi-fini e del decreto pisanu finalmente qualcosa funziona e qualche infame comincia a tornarsene al suo paese .
certo che se al governo c'era il mortadella & company magari a questi terroristi gli davano anche un premio perche' i buonisti della sinistra sono incapaci di prendere una posizione decisa..
ma avete visto matrix ieri sera ??????
e le interviste agli imam?????
nessuno che ha speso una parola di condanna contro i kamikaze
e il penoso tentativo della gruber di difendere gli islamici?? ridicola
non esiste l'islam moderato non esiste possibilita' di dialogo non esiste la possibilita' di integrazione..
mandiamoli a casa tutti dal primo all'ultimo!!!
e smettiamola di fare i buonisti o ci ritroveremo con una bomba nel culo senza neanche accorgercene.
possibile che solo la lega abbia le palle per prendere delle decisioni forti????

sergio casagrande 08.09.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ecco ci mancava solo Marco Polo a cui piange il cuore a vedere il mondo senza Punto e Mc Donald !!

carlo raggi 08.09.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

La proposta del forum è molto allettante!!!
Così Sandro Pascucci, i suoi amichetti e il Signor Aggio saranno finalmente confinati in uno spazietto tutto loro.

Du' palle!!!

Raffaele Colaianni 08.09.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

A ME PIU' CHE BAGDAD DISASTRO A PARTE LE IMMAGINI DI NEW ORLEANS E LOUISIANA MI RICORDANO FORTEMENTE CUBA: POVERTA',MOLTA GENTE DI COLORE ,CASE DI LEGNO E... MILITARI PER STRADA.

Max Polo 08.09.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Guido La Vespa

Sì, trovi il link all'intervista all'interno di questo topic (cerca nel testo "intervista" fino a che non trovi un URL).
E' il mio ultimo messaggio sull'argomento, visto che è off-topic ed è già il quarto che invio.
Un saluto :)

Sebastiano Ridolfi Commentatore in marcia al V2day 08.09.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe , dai parliamo di :

scie chimiche
omeopatia
cura di bella
case chiuse
san francesco
gli spinelli
I soldi del Nano
la guerra in ruanda
marco masini
bill gates
il porno
cicciolina al parlamento
i farmaci illegali
il lavoro precario
il co.co.co.
i senatori a vita
le vacanze intelligenti
medicina alternativa
cromoterapia
economia cinese
la guerra del golfo
le truffe del bancomant
il vaccino dell' aids
il debito pubblico
pedofilia
rambo
non ci sono piu le stagioni di una volta
andreotti
il circo togni
haarp
giovanni paolo I
giovanni paolo II
ratzinger
pluto
enzo biagi
marco polo
il petrolio
le prostitute
elio e le storie tese
i ragazzi d'oggi
non ci sono piu gli uomini di una volta
le donne so tutte putt.. (tranne mamma e sorella)
la chiesa
julio verne
il buco dell'ozono
le piogge acide
il latte materno
il vino al metanolo
le rondini sono scomparse
i comunisti
i fascisti
totti gol
gli americani sulla luna
i cerchi nel grano
gli ufo
gli aztechi
schiavitu'
pacciani
droga
OGM
il mistero delle piramidi
vasco rossi
il circo orfei
amanda lear
loggia p2
immigrazione clandestina

.....
Forse è ora che chi entri nel blog sia piu controllato...


Stefano Cima 08.09.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

....non parlare del signoraggio per piacere.....beppe parla del signoraggio....MA CHE SIETE SCEMI, CHE SIAMO ALL'ASILO ?? SI' !!

Se fossi Maniscalco o belrusconi a vedere questo blog mi sentirei bene !!

carlo raggi 08.09.05 14:58|