Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Parlamento pulito! ( V puntata)

  • 873


Parlamento_pulito_big.jpg


L’iniziativa Parlamento Pulito ha raccolto ad oggi 49.000 euro. Ho proposto la pubblicazione a due grandi testate internazionali che hanno rifiutato per ragioni “editoriali” dopo una “attenta valutazione” per la quale ci è voluto molto del loro tempo.
I nomi li farò dopo la pubblicazione dell’appello. Infatti non mi fermo e sono in contatto
con altri magazine internazionali, uno nel mondo lo troverò.

Hans Peter Hartvig ha risposto per conto del presidente della commissione europea Barroso alle mail di adesione a Parlamento Pulito che avevo inviato con un cd.
Ha risposto che non può commentare perché la materia riguarda il Parlamento italiano.

Barroso mi fa rispondere da un altro dicendo che non può commentare, ma che risposta è?
Fai una richiesta a qualcuno e quello dice a un altro di rispondere al suo posto
dicendo che non può rispondere.
Ma sono normali?

Come avete visto i nostri dipendenti hanno approvato la loro legge elettorale abolendo la nostra votata con il referendum.
Avete superato probabilmente il record mondiale di commenti con il post Parlamento Casinò: più di 3.000.
Un chiaro segnale per chi lo vuol capire, e mi rivolgo anche alla sinistra, che il Paese è stanco di questi politici.
Leggerò nel fine settimana, se mi basta, le vostre proposte e ne riporterò 10 nel blog di martedì prossimo.

Chiunque voglia partecipare all'iniziativa Parlamento pulito! può fare un versamento sul conto corrente:
Intestato a Beppe Grillo
ABI 05018
CAB 12100
c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A
Iban: IT35B0501812100000000116276
CIN B
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: Parlamento Pulito

14 Ott 2005, 18:48 | Scrivi | Commenti (873) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 873


Tags: parlamento-pulito

Commenti

 

Gent sig. Beppe Grillo, ma perchè dovremmo versrle dei contributi sul suo conto corrente bancario?

silvio rizzaro 31.10.07 10:50| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO IN QUESTO MOMENTO RAPPRESENTI TANTI ITALIANI DAVVERO INCAVOLATI, CHE HANNO PERSO OGNI FIDUCIA VERSO LE ISTITUZIONI E LA POLITICA.COME POSSONO PRETENDERE IL SANGUE DEGLI ITALIANI QUESTI "SIGNORI"FREGANDOSENE DEI PROBLEMI DELLA POVERA GENTE CHE LAVORA.VAI AVANTI COSI CARO SIG GRILLO SIAMO CON TE.CORDIALI SALUTI

ENZO SCHIRRIPA 18.10.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe secondo me finalmente qualcuno incomincia a dire le cose per come stanno.
ormai non esistono piu' ideali di destra o sinistra esiste solo che qui non si vive piu'(parlo di noi poveri giovani operai) io non riesco ad arrivare alla fine del mese con 900 euro di stipendi invece c'e' gente (non posso parlare altrimenti mi chiamano razzista) che hanno le case popolari e caminano con mercedes ed esenti da tasse per 3 anni.

IO SONO ITALIANO HO BISOGNO COSA POSSO FARE PER AVERE IL PERMESSO DI SOGGIORNO IN ITALIA????

FRANCESCO CUOCOLO 07.10.07 16:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI V DAY IO DICO VAFFANCULO COOP!!!!! SE NE VUOI SAPERE DI PIU CONTATTAMI

MARIO D'AGOSTINO 09.09.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO d'accordo con molti di quelli che ti seguono.
E'ora di unirsi.Candidati e trova persone speciali come te.Vogliamo sperare in un futuro diverso dove sia bello vivere anche per i nostri figli.
Sono pronto a muovermi,insieme a molti altri,con entusiasmo per questo. Mario Franchini

mario franchini 18.06.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

ma secondo voi hanno un pochino di vergogna o sono proprio cosi ?

Leonardo Leonardo 28.05.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento


Caro Beppe l'idea del "parlamento pulito" è meravigliosa, fuori dal parlamento tutti i dipendenti che hanno avuto problemi con la giustizia, mandiamoli a casa a calci in culo. Manderò un contributo ciao buon anno.

massimiliano triglia 01.01.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono Gabriele, uno studente del 2f del liceo scientifico statale "Nomentano" di Roma. Oggi c'è stata assemblea d'istituto "in maschera" con programma principale la proiezione di un suo spettacolo fatto a Roma nel 2005 al Palalottomatica e tutta la scuola era riunita nell'aula magna(oltre 500 ragazzi più 100 della succursale) a godersela. E' stata la più bella assemblea da molti anni a questa parte. Ha detto delle cose molto divertenti e satiriche che anno fatto ridere tutta la scuola, ma al tempo stesso hanno fatto anche discutere molto sui temi che lei scherzosamente ha trattato. Sarebbe bellissimo e secondo il mio parere anche istruttivo se lei fosse così gentile da venire un giorno in visita nella nostra scuola in cui sarebbe molto bene accolto. Certo ne riceverà a centinaia di queste richieste, ma secondo me se lei avesse visto tutti noi accalcati nell'aula magna a sentire quello che lei diceva e a ridere ad ogni sua battuta ci farei un pensierino. Comunque se questo non la convince abbiamo nell'atrio anche un bar fornitissimo di molti tipi di pizze compreso il basilico e dove a richiesta si può avere un bel piatto di buona e sana polenta con sugo, senza, con salciccie o patate arrosto, il tutto da gustare con profumato e croccante pena casereccio(previo prenotazione). Grazie di tutto e continui così. Saluti da Gabriele e da tutto il Liceo Scientifico Statale "Nomentano".

Gabriele Labruna 24.02.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Per chi si lamenta e continua a dire che "vuole le fonti" di ste notizie io rispndo che Beppe fa bene a non dartele! A forza di pappa pronta non si cresce! Ragazzi, Beppe ci da degli input ma poi siamo noi a doverli sviluppare!

www.parlamentopulito.com

Non chiederti cosa puo fare beppe per te, fai tu qualche cosa per beppe! (e per te stesso)

marco staffoli Commentatore in marcia al V2day 21.02.06 01:33| 
 |
Rispondi al commento

io sono con voi, pronto ad inpegnarmi per cambiare le cose
per un paese che mi piaceva poco prima, addesso mi sento
veramente preucupato per la poca libertà e democrazia.
contro le mafie e sopratutto le massonerie che minano la nostra vita futura e il futuro delle nuove generazioni se continuera questo andazzo torneremo ad emigrare!?! ad andarcene via perche qui il futuro e triste ciao belli

strollo fabio 31.12.05 10:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' DA UN PO'DI TEMPO CHE TI SEGUO .
TI DO RAGIONE IN TUTTO E PER TUTTO.
ALLE PROSSIME VOTAZIONI NOSTRO UNICO
(FORSE)STRUMENTO DI DIFESA CHI CI PUO'
AIUTARE?
PERCHE' NON TI CANDIDI?
SECONDO ME ALLE ULTIME VOTAZIONI
ANTONIO DI PIETRO NON E' ARRIVATO AL 4%.
GLI ITALIANI CHE VOGLIONO CAMBIARE LE
COSE IN MODO ONESTO NON ARRIVANO AL 4%.
FORSE NON CI CREDONO PIU'.

CLAUDIO CONVERSI 29.11.05 12:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' DA UN PO'DI TEMPO CHE TI SEGUO .
TI DO RAGIONE IN TUTTO E PER TUTTO.
ALLE PROSSIME VOTAZIONI NOSTRO UNICO
(FORSE)STRUMENTO DI DIFESA CHI CI PUO'
AIUTARE?
PERCHE' NON TI CANDIDI?
SECONDO ME ALLE ULTIME VOTAZIONI
ANTONIO DI PIETRO NON E' ARRIVATO AL 4%.
GLI ITALIANI CHE VOGLIONO CAMBIARE LE
COSE IN MODO ONESTO NON ARRIVANO AL 4%.
FORSE NON CI CREDONO PIU'.

CLAUDIO CONVERSI 29.11.05 12:48| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe! ho appena finito di vedere il tuo dvd !dici cose molto importanti e ma io ho 1 cosa piccola da aggiungere....dunque:
abito a Vigevano (pv) e sono proprietaria di 1 villettina (con mio marito ovvio)Al sabato, di solito giorno di pulizia,mi ritrovo a scopare fuori sul marciapiede tutta la sporcizia che una settimana di andirivieni pedonale mi deposita!ma io dico: quando fanno vedere i quartieri degradati con tutta la sporcizia in primo piano ...e poverini di qui ed emarginati di la....MA KI DOVREBBE ANDARE A PULIRGLIELA? e sopprattutto ki è che l'ha lasciata ?
LORO !!!dico io!!!!
nel mio comune, e credo in tutta la penisola, la tassa sui rifiuti è calcolata in base ai metri quadri di abitazione ed inoltre la ICI è bella salata!!! quindi concludendo: io pago e mi pulisco il mio marciapiede.ed aggiungo: ho fatto il corso di immondizia per lo smaltimento dei rifiuti umidi del mio giardino, separo la carta, le lattine del mangime dei gatti con il vetro e mi fanno anche sciacquare la plastica prima di metterla nei contenitori !!!!
Ma forse avrei + tempo libero se abitassi anch'io in una casa abusiva e fossi disoccupata con il sussidio comunale ed inoltre non pagherei caro e salato l'asilo di mia figlia!!!
dimmi caro grillo parlante fammi la mia coscenza:sono razzista? io mi sento solo invidiosa !

giovanna rattegni 21.11.05 20:03| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE:Sull'Espresso di qualche tempo fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
+

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS-METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
UNIAMOCI AFFINCHE' TUTTO QUESTO FINISCA

Marianna Cerbone 17.11.05 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANDIAMOLI A LAVORARE:Sull'Espresso di qualche tempo fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
+

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS-METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
UNIAMOCI AFFINCHE' TUTTO QUESTO FINISCA

Marianna Cerbone 17.11.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE:Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
+

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS-METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
Far circolare.......si sta promovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari......queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i mas

Marianna Cerbone 17.11.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, allora l'articolo sul parlamento pulito? ho incorniciato ,la ricevuta del bonifico che ho fatto, ho fatto un bel quadretto , lo appenderò vicino al diploma di laurea, almeno studiare forse mi sarà servito a qualcosa. speriamo bene bisogna continuare a lottare. baci a tutti annalisa

annalisa balzoni 17.11.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
ci sono da aggiungere un po di nomi alla tua lisa, te li elenco qui sotto, li ho presi dal sito di Luttazzi e credo che vadano aggiunti alla lista del parlamento pulito, tu che ne dici??

- Salvatore Cuffaro, presidente della regione Sicilia, indagato per rivelazione di segreti d'ufficio con favoreggiamento alla mafia.
- Antonio Borzacchelli, ex deputato regionale, in carcere da febbraio, arrestato per concussione nell'ambito di un'indagine su mafia e politica.
- David Costa, deputato regionale, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Arrestato ieri. Ebbe il sostegno elettorale delle cosche trapanesi in cambio di favori.
- Nino D'Amico, ex consigliere provinciale di Palermo, indagato per turbativa d'asta a favore di un'impresa vicina a Provenzano.
- Leonardo D'Arrigo, consigliere comunale a Palermo, indagato per favoreggiamento alla mafia.
- Salvo Iacono, consigliere provinciale ad Agrigento, arrestato nell'inchiesta su mafia e appalti.
- Rosario Incardona, consigliere comunale di Palma di Montichiaro, arrestato ad aprile per associazione a delinquere finalizzata all'estorsione.
- Vincenzo Lo Giudice, ex deputato regionale, arrestato per mafia a marzo.
- Carmelo Lo Monte, assessore regionale, indagato a Messina per associazione a delinquere e truffa.
- Domenico Miceli, ex assessore a Palermo, arrestato a marzo per concorso in associazione mafiosa

Giorgio Simonetti 17.11.05 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
ma non ci sono novità sul nostro articolo? non hai trovato ancora nessuno pronto a pubblicarlo?
Possibile che neanche pagando tutti e 49mila euro si riesce a trovare qualcuno?tienici informati su eventuali aggiornamenti beppe, sarebbe bello vederti interagire di più con noi del blog, sembra quasi che le informazioni viaggino a senso unico ma in realtà non è così.

Giorgio Simonetti 16.11.05 11:46| 
 |
Rispondi al commento

"...con un processo pendente in appello e con uno davanti alla Cassazione, Previti attende con trepidazione la data del 29 novembre, quando la Corte costituzionale discuterà due conflitti di attribuzioni sollevati dalla Camera contro il tribunale di Milano per tutelare il deputato di FI dalle convocazioni in udienza nonstante gli impedimenti parlamentari. Poi, quando il processo Imi-Sir approderà in Cassazione si apre un'altra possibilità: far sollevare davanti alla Corte una questione di costituzionalità perchè dalla "ex Salva Previti" non sono esclusi tutti i processi in corso...". (Dal Corriere, 11 novembre 2005)

Ma non è finita:

"...Ma c'è chi, come Vincenzo Siniscalchi (DS), ha individuato la nuova "scappatoia" legale per l'esponente di FI: nella norma riguardante l'inappellabilità delle sentenze di primo grado, osserva Siniscalchi, " è stata inserita una modifica dei casi di ricorso in Cassazione che prevede la possibilità di ricorso 'se non è stata assunta una prova decisiva ai fini della sentenza'" e che potrebbe essere sfruttata per un rinvio...". (Il Sole-24 ore, 12 novembre 2005).


E la "Soap" continua!

Pantaleone Moisè 12.11.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
forse non c'entra niente con gli argomenti che state trattando, ma io ho un cruccio già da qualche annetto...
insomma, vengono fatti tagli e tagli alla ricerca scientifica... quella che, detto come va detto, ci può salvare il culetto se abbiamo la sfortuna di essere colpiti da qualche malattia seria... e possibile che a nessuno sia mai venuto in mente di mettere tra le opzioni dell'8 per mille anche quella di devolvere i soldi alla ricerca?
insomma glieli diamo noi i soldi alla ricerca, perchè non ci danno la possibilità di farlo????
che dici?!? nessuno ci ha mai pensato o lo hanno fatto ma hanno paura di fare un torto a "una certa istituzione"????

francesca lasagni 11.11.05 12:17| 
 |
Rispondi al commento

In relazione al PARLAMENTO PULITO ( che e' una magistrale iniziativa) ho due domande a cui qualcuno di voi puo forse rispondere.
1) Se questi farabutti sono stati condannati, come'e' che non sono in galera?
So che in quasi tutte le democrazie i parlamentari godono dell'inviolabilita' (vedi
http://www-5.radioradicale.it/servlet/VideoPublisher?cmd=viewSchedaNew&livello=s7.1&record=19

MA secondo questa fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Parlamento_italiano
che spiega in breve il concetto di immunita'
SE il parlamentare e' stato riconosciuto COLPEVOLE, cioe' condannato IN VIA DEFINITIVA dovrebbe perdere quel diritto e finire dritto dritto in galera. COME MAI I FARABUTTI continuano a sedere in parlamento (a proporre leggi!!!?

2)COME e' andata a finire la campagna parlamento pulito? Ho letto che il testo e' stato pubblicato su un giornale (non l'ho visto perche io attualmente sto studiando in Canada e mi perdo cose che avvengono in italia), ma ora, come sta andando avanti?
Perche, BISOGNA andare avanti! Questi bastardi DEVONO essere sbattuti fuori (e poi sbattuti dentro).

Grazie per eventuali risposte (soprattutto quelle di carattere tecnico, cioe giuridico).

LucaBP

luca bianco prevot 07.11.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

due cose: avevo deciso di inviare un mio piccolo contributo; mi hanno fermato le modalità richieste per effettuare il bonifico. In sostanza sono un cagasotto e non mi va che si sappia che "sono contro"; ok per la banca etica ma un conto corrente postale consentirebbe costi più bassi e maggiore riservatezza.
secondo: ok a dare addosso al governo attuale ma se vogliamo un parlamento pulito bisognerebbe denunciare anche il marcio che c'è nel centro sinistra che comprende anche uomini potenti al soldo di Berlusconi (tanto per non ritrovarceli di nuovo al potere!!)

p.q. 26.10.05 14:18| 
 |
Rispondi al commento

due cose: avevo deciso di inviare un mio piccolo contributo; mi hanno fermato le modalità richieste per effettuare il bonifico. In sostanza sono un cagasotto e non mi va che si sappia che "sono contro"; ok per la banca etica ma un conto corrente postale consentirebbe costi più bassi e maggiore riservatezza.
secondo: ok a dare addosso al governo attuale ma se vogliamo un parlamento pulito bisognerebbe denunciare anche il marcio che c'è nel centro sinistra che comprende anche uomini potenti al soldo di Berlusconi (tanto per non ritrovarceli di nuovo al potere!!)

p.q. 26.10.05 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, DI Pietro a colpito a Ballarò poco fa a proposito di questo post.

L C 25.10.05 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Parteciperò a questa iniziativa, come ho fatto e continuerò a fare per questi esperimenti di "democrazia Diretta", ora indispensabili, con l'obiettivo però che si possa presto tornare ad un sistema di democrazia rappresentativa (di tutti) se non altro decente.
Ho perso però un passaggio, quello della pubblicazione su un giornale: nessun giornale italiano ha accettato? L'Espresso? La Repubblica?E andando sempre più in là: L'Unità? Il Manifesto? Nessuno??

Fabrizio Cappuccini 24.10.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Ho iniziato a "mettere mano all'opera" di cambiamento vista nell'ottica del singolo cittadino, divenendo socio di Banca Popolare Etica. Dunque ho aperto un conto corrente - ed il tutto è nato perchè ho visto che anche tu sei titolare di un conto in questa Banca - e ho deciso di sottoscrivere 20 azioni, la quota minima è di 5 azioni che costano 51,64 € l'una. Quello della Banca Etica è un mondo a parte, capisci subito di avere a che fare con persone meravigliose, realmente impegnate nel raggiungimento degli obiettivi che si prefiggono e assolutamente meritevoli di fiducia. Non è gente che ti forzi ad aderire alle loro iniziative, bisogna anzi dimostrarsi convinti di voler fare una cosa, come quando ho espresso la mia volontà di associarmi.
Il punto cardine del dicorso è che, se ci si mobilita in massa, aderendo alle iniziative della Banca Popolare Etica, si orienta una parte del Risparmio Nazionale, direttamente proporzionale al numero dei partecipanti a queste iniziative, verso forme di investimento etico-solidali, rivolte allo sviluppo e tutela nell'interesse dell'individuo.
Perchè quindi come consumatori attenti e coscienziosi, non privilegiare chi agisce nel rispetto dell'ambiente, a difesa della persona, con finalità non assistenzialistiche, ma per favorire l'aumento della qualità della vita nel rispetto del tessuto sociale esistente?
Perchè quindi come consumatori attenti e coscienziosi, non scegliere di penalizzare quelle Banche che, non solo non considerano minimamente le problematiche proprie della Finanza Etica, ma continuano altresì a rendersi complici del mercato delle armi?
Con queste parole spero di avere risposto ad una ragazza che chiedeva se ci si poteva fidare di Banca Popolare Etica, personalmente, da nuovo socio dico SI', senza ombra di dubbio.
E sono a disposizione per chi volesse ulteriori informazioni; basta scrivere a:
maisvi@libero.it
Ti ringrazio Beppe, per tutte le battaglie che porti avanti.
Guido Tencone da Torino

Guido Tencone 22.10.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ci siamo rotti i coglioni....perchè nessun tg parla dell'aumento della benzina di 50 centesimi in un giorno, ma invece da la notizia di un cane chiuso fuori in balcone per due giorni.....Cosa siamo diventati???Bhè tanto ho ..."la macchina a DIESEL".

lorenzo bassani 22.10.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordo che il 27 ottobre, alla Fiera Ecomondo di Rimini, siamo
relatori del convegno di Legambiente dal titolo: "Come produrre meno
rifiuti e gas serra, risparmiare acqua ed energia" (Ore 10,30 Sala
Acero - Pad A6). Chi viene ci avvisi al 3392030199, ciao.

fanGrillo club non autorizzato
http://it.groups.yahoo.com/group/fanGrillo/

fabio vinciguerra 22.10.05 10:26| 
 |
Rispondi al commento

oggi apprendo che i 950 milioni di € promessi alla Sicilia( sono il primo frutto della Devolution.
Ovvio che non è cosi', dato che la legge non è operativa....se così si puo dire... invece penso che sia operativa l'attivita di libero scambio nel nostro Parlamento... come in un suk ..si quei mercati arabi dove il prezzo della merce è gonfiato ma alla fine ci si mette d'accordo.
bene la Devolution è stata la merce di scambio con i parlamentari SICILIANI che hanno minacciato di non votarla se non gli avessero restituito qei 950 milioni di euro che pare gli spettassero per legge.
PROMRMORIA Per I parlamentari Sardi:
Rimane ancora(prima che Berlusconi sbaracchi) sulla Bancarella del Suk la Legge"EX CIRIELLI" mi sembra che Berlusconi la voglia vendere a qualunque prezzo...Diamoci da fare ..PECUNIA NON OLET

sergio rinaldi 22.10.05 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Peppe diglielo tu a Prodi & company che qui in Sicilia il candidato governatore fortissimo c'è ed è Fava altro che Bianco!

Parrinello Filippo 22.10.05 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, volevo chiederti a proposito della approvazione in parlamento della legge sullla riforma eletorale quanto segue:
è possibile mondare una e-mail al presidente della repubblica con il seguente testo: Illustre presidente le invio questa e-mail in qualità di cittadino chiedendo il suo intervento in qualita di garante della costituzione e della libertà di voler respingere la legge sulla riforma elettorale in quanto approvata da una maggioranza ormai delegittimata e non più rappresentativa del popolo vista gli ultimi risultati elettorali; ed inoltre le chiedo di sciogliere le camere prima che gli interessi di pochi prevalgono sul interesse e sovranità del popolo.
Questa potrebbe essere un testo da rivedere e correggere (italianizzare) che si potrebbe inviare tutti al nostro presidente della repubblica.

antonio saldi 21.10.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, volevo chiederti a proposito della approvazione in parlamento della legge sullla riforma elettorale quanto segue:
è possibile inviare una e-mail al presidente della repubblica con il seguente testo: Illustre... presidente le invio questa e-mail in qualità di cittadino chiedendo il suo intervento in qualita di garante della costituzione e della libertà di voler respingere la legge sulla riforma elettorale in quanto approvata da una maggioranza ormai delegittimata e non più rappresentativa del popolo considerati gli ultimi risultati elettorali; ed inoltre le chiedo di sciogliere le camere prima che gli interessi di pochi prevalgono sul interesse e la sovranità del popolo.
Questa potrebbe essere un testo da rivedere e correggere (italianizzare) che si potrebbe inviare tutti al nostro presidente della repubblica.

antonio saldi 21.10.05 22:50| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti. vorrei aggiungere una perla alle mille che ogni giorno si sentono nel nostro bistrattato paese. sono un lavoratore autonomo di ravenna, il mio commercialista mi ha comunicato la possibilita' di detrarre dalle tasse una parte delle utenze di casa ( telecom,enel,ecc.).per poterlo fare devo fare apporre obbligatorirmente il mio numero di partita iva sulle bollette. il costo di questo incredibile ed estenuante lavoro e' di 28 euri ad utenza.mi sembra un abuso in regime di monopolio degno della peggiore dittatura.cosa ne pensate? io, sinceramente, comincio ad averne gli zebedei pieni.. un abbraccio a tutti gli italiani onesti

michele gesmundo 21.10.05 22:14| 
 |
Rispondi al commento

La proposta che le leggi il cui esito derivi da un referendum possano essere cambiate solo con un'altra consultazione referendaria non è male ma ahimè temo non sia in questo momento sufficiente a salvare le poche regole di democrazia che il portatore nano ha lasciato ancora intonze. Per questo motivo mi permetto di chiedere ancora una volta l'impegno di tutti a sottoscrivere la petizione a Ciampi (www.pattoveneto.it) affinchè quando la riforma elettorale avrà superato anche il passaggio al Senato la legge venga respinta alle Camere. Il comitato sta predisponendo una scheda tecnica di facile lettura con la quale spiegare il funzionamento di questa riforma proporzionale nonchè i motivi di illegittimità costituzionale per i quali Ciampi deve intervenire. Invito ancora una volta tutti coloro che sono interessati a mettersi in contatto con me per avere i moduli di raccolta firme (patadolla@yahoo.it). Il Prof. Mario Segni sta coordinando l'iniziativa per avere notizie dei prossimi appuntamenti consultate il sito www.mariosegni.it.
Ringrazio tutti dell'aiuto e della disponibilità

Gloria Monaco

gloria monaco 21.10.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,viste le ultime leggi varate o in attesa di esserlo(par condicio,salva previti ecc..ecc...,fra quanto cominceranno a sparire le persone scomode al regime (intendo tipo cile)e fra quando sarà reato perseguito dalla legge (tipo dittature anteguerra)fare il nome del premier(che parla di guerra civile)invano?
tu credi davvero che la destra perderà?
io voglio essere ottimista ma sento parlare la gente che mi sta attorno e mi fanno paura .una indiscrezione se non ti dispiace,ma hanno chiesto anche a te di partecipare alla talpa (orrore) o all'isola dei famosi(ribrezzo)
cercherò di essere ottimista.

danilo calabrese 21.10.05 19:00| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,viste le ultime leggi varate o in attesa di esserlo(par condicio,salva previti ecc..ecc...,fra quanto cominceranno a sparire le persone scomode al regime (intendo tipo cile)e fra quando sarà reato perseguito dalla legge (tipo dittature anteguerra)fare il nome del premier(che parla di guerra civile)invano?
tu credi davvero che la destra perderà?
io voglio essere ottimista ma sento parlare la gente che mi sta attorno e mi fanno paura .una indiscrezione se non ti dispiace,ma hanno chiesto anche a te di partecipare alla talpa (orrore) o all'isola dei famosi(ribrezzo)
cecherò di essere ottimista.

danilo calabrese 21.10.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il dvd ultimo complimenti e coraggio spero un giorno di poterti vedere in televisione magari sulle reti Mediaset!!!!! Io sono un impreditore che sta' esportando in Giappone e Cina prodotti elettronici biotecnologici investo un casino in ricerca e mi piacerebbe se passi da Milano farti visitare l'azienda. Potrei dirti alcune porcate che ha fatto la Fiat e porcatissime fatte dagli americani nella borsa di N.Y.
Grazie ancora Flavio

Flavio Peralda 21.10.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il dvd ultimo complimenti e coraggio spero un giorno di poterti vedere in televisione magari sulle reti Mediaset!!!!! Io sono un impreditore che sta' esportando in Giappone e Cina prodotti elettronici biotecnologici investo un casino in ricerca e mi piacerebbe se passi da Milano farti visitare l'azienda. Potrei dirti alcune porcate che ha fatto la Fiat e porcatissime fatte dagli americani nella borsa di N.Y.
Grazie ancora Flavio

Flavio Peralda 21.10.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE CIAO MI CHIAMO FRANCA , SO CHE TI HANNO GIA ILLUSTRATO QUELLO CHE STA' SUCCENDO IN VALLE DI SUSA IL 31 OTTOBRE VOGLIONO INIZIARE I LAVORI QUESTO VUOL DIRE CHE ABBIAMO LOTTATO PER NIENTE NESSUNO CI ASCOLTA SIA A DESTRA CHE A SINISTRA I NOSTRI POLITICI MANGIANO E NOI CI RIMETTIAMO LA VALLE E GIA' STATA DISTRUTTA DA AUTOSTRADA E GIOCHI OLIMPICI LO SCEMPIO DELLA NATURA ,VISTO CHE CELENTANO TI HA INVITATO NELLA SUA TRASMISSIONE E NON PUOI ANDARE POTRESTI PARLARGI DI NOI E SENSIBILIZZARLO VERSO LA NOSTRA CAUSA NON ABBIAMO UN COLORE POLITICO VISTO I DISASTRI CHE TUTTI I POLITICI SINO ADESSO HANNO CONBINATO CHISSA PERCHE' PER PRENDERE SOLDI SONO TUTTI D'ACCORDO CI VOGLIONO FAR MANGIARE POLVERE PER 20 ANNI E POI NON SERVIRA' A NESSUNO UNA LINEA FERROVIARIA DEL GENERE SPERANDO CHE NON GLI CADA LA DIGA UN GRAZIE DA TUTTI I VALLIGIANI TI PREGO AIUTACI PRIMA DEL 31 OTTOBRE NOI SAREMO DI NUOVO TUTTI A VENAUS GRAZIE CIAO

FRANCA GAROFALO 21.10.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno una lettera, firmata
dal Presidente del Consiglio Berlusconi, in cui il premier
spiegherà le ragioni,i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria
appena varata e la riforma delle pensioni. Oltre 18 milioni di capi
famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i 7 milioni di
euro, a carico del ministero del Tesoro e
quindi di tutti i contribuenti. Comunque uno la possa pensare, dovrebbe
risultare chiaro a tutti che le ragioni della spedizione di questa lettera
sono ben altre che quelle ufficiali.
In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre e delle
elezioni europee e amministrative delle prossima primavera, visti i
sondaggi che indicano un calo delle preferenze accordate a questo
governo,il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica
e mediatica iniziata con il "simpatico" comunicato a reti unificate della
scorsa settimana. Insomma e' l'ennesimo scempio che questo governo si
accinge a compiere. Quello che invitiamo a fare e' respingere al mittente
la lettera che riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o
portandola successivamente all'ufficio postale.
E' sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del
destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE. Un modo civile per
esprimere il nostro dissenso, se non altro da questa più che discutibile
iniziativa, e giusto per dimostrare
che siamo un po' stufi di farci menare per il naso... a nostre spese.
Berlusconi ha il sacrosanto diritto di fare la propria campagna
elettorale, ma la faccia coi suoi soldi, visto che non gli difettano.
Inoltra la mail a più gente possibile,se la ritieni un'iniziativa
condivisibile!

Grazie
Gianluca

Gianluca Balzan 21.10.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno una lettera, firmata
dal Presidente del Consiglio Berlusconi, in cui il premier
spiegherà le ragioni,i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria
appena varata e la riforma delle pensioni. Oltre 18 milioni di capi
famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i 7 milioni di
euro, a carico del ministero del Tesoro e
quindi di tutti i contribuenti. Comunque uno la possa pensare, dovrebbe
risultare chiaro a tutti che le ragioni della spedizione di questa lettera
sono ben altre che quelle ufficiali.
In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre e delle
elezioni europee e amministrative delle prossima primavera, visti i
sondaggi che indicano un calo delle preferenze accordate a questo
governo,il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica
e mediatica iniziata con il "simpatico" comunicato a reti unificate della
scorsa settimana. Insomma e' l'ennesimo scempio che questo governo si
accinge a compiere. Quello che invitiamo a fare e' respingere al mittente
la lettera che riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o
portandola successivamente all'ufficio postale.
E' sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del
destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE. Un modo civile per
esprimere il nostro dissenso, se non altro da questa più che discutibile
iniziativa, e giusto per dimostrare
che siamo un po' stufi di farci menare per il naso... a nostre spese.
Berlusconi ha il sacrosanto diritto di fare la propria campagna
elettorale, ma la faccia coi suoi soldi, visto che non gli difettano.
Inoltra la mail a più gente possibile,se la ritieni un'iniziativa
condivisibile!

Grazie
Gianluca Balzan

Gianluca Balzan 21.10.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! non ho Niente da dire di memorabile sono solo uno in piu', uno in piu' a leggere da oggi il tuo blog, uno in piu' stufo di molte cose(punto) non ti rubo altro tempo e ti saluto con affetto.

Santini Claudio 21.10.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

ma è vero che i preti hanno uno stipendio di 925 euro senza contare le offerte durante messe, funerali e cerimonie varie ?


Caro Beppe... perchè il referendum sulla fecondazione assistita non ha avuto la giusta considerazione da parte delle folle ?

claudia torresani 21.10.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

49.000 euro bastano per spedire una lettera a tutti gli italiani con sopra la lista e come firmatario il Blog di Beppe Grillo?

Davide Davin Commentatore in marcia al V2day 21.10.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

desidero commentare una notizia diffusa dal canale 5 che informava lo sbarco a lampedusa di alcune centinaia di clandestini sulle spiagge dell'isola e dell'agrigentino.Segnalavano poi l'avvistamento di un gommone con alcune decine di disperati a circa 40 miglia dalla costa e che già una nave della guarda costiera si era mossa per il recupero dei clandestini. Mi domando quale è il limite delle acque territoriali e che ci fa una nave al di fuori delle stesse se non ha ricevuto un certo segnale di soccorso da una unità in difficiltà. Perchè ce li andiamo a prendere anche nelle acque internazionali e poi ci lamentiamo sesubiamo tali sbarchi indiscriminati e non sappiamo dove metterli. A chi giova tutto ciò? Chi mi legge sa darmi una risposta circostanziata e logicamente accettabile? Grazie e saluti. Piero

piero lombardo 20.10.05 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono messinese, anche se ormai vivo da tanti anni a Cuneo. Sono fortemente contrario al ponte sullo Stretto per la sua inutilità, perchè rovina un panorama mozzafiato, per l'impatto ambientale catastrofico che porterà la sua costruzione (colonne di cemento alte decine e decine di metri che causeranno danni enormi al paesino in cui verranno innalzate), per la poca vita che avrà (ho sentito commenti di geologi che gli danno al massimo 30 anni di vita, visto il distaccamento che subiranno Sicilia e Calabria con i movimenti della crosta terrestre)e per altre ragioni legate a queste che ho elencato. Per non parlare del fatto che la popolazione interessata è per la maggiorparte contraria al ponte ( e forse proprio perchè a conoscenza di questo fatto il governo non ha mai voluto indire un referendum consultivo presso i cittadini dei comuni interessati) . Sono sempre stato convinto che gli interessi che hanno spinto l'attuale governo a volere fortemente la costruzione del ponte siano interessi che appartengono, oltre a chi effettuerà la costruzione,alla criminalità organizzata. Perchè nella creazione di opere pubbliche (e ovviamente anche private)in Sicilia c'è sempre lo zampino della mafia, che riesce sempre a introdurvisi e a trarne qualche vantaggio. A maggior ragione per un'opera come il ponte sullo Stretto. E' solo un cattivo pensiero mio o credete anche voi che ci sia un legame effettivo tra la forte volontà di costruire il ponte (che ha portato il governo a fregarsene dei pareri contrari di esperti, geologi e quant'altro..."Il ponte s'ha da fare e basta!")e gli interessi dei mafiosi?

Vito Costa 20.10.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Parlamento pulito… qualche domanda:

sul Corriere della Sera di ieri (19 ottobre, pag. 35) c’è un articolo interessante sulle cessioni SPONTANEE dell’Eni a favore di Gazprom -società russa- per circa 2 miliardi di metri cubi di metano all’anno. C’è qualcuno che sa qualcosa in più sulle possibili relazioni di questo fatto con l’amicizia del nostro premier (con il suo amico Rivolsi, lo stesso implicato nella sporca faccenda di Fiorani) con il democratico Putin?

qualcuno sa dirmi se e dove è possibile trovare la registrazione dell’ultima intervista di Borsellino (quella in cui rivela che la Procura di Palermo aveva un’indagine in corso sui rapporti tra Berlusconi, Dell’Utri e Mangano)? magari un sito da cui scaricarla;

vorrei infine consigliare una lettura sui fondi neri Fininvest: http://smart.tin.it/rancinis/Fondi.html

che sia la volta buona che viene inchiodato?!

p.q. 20.10.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

se ti candidi come primo ministro io ti voto.

Giacom Angeli 20.10.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E se invece di una pagina su un quotidiano si realizzassero dei manifesti (es. 70x100) da affiggere nelle nostre città?

massimo iafrate 20.10.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un dipendente Alitalia (olter ad essere un tuo ammiratore). Come posso mettermi in contatto con te? Lavoro per AZ da circa 9 anni e nel mio piccolo ho qualche idea che avrei piacere a scambiare con te. Massimiliano

Massimiliano Albanese 20.10.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
nella lista non ho notato il nostro sottosegretario alla giustizia, sono mal informata o si tratta di una semplice svista?

ciao
tex

tex 20.10.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

La mia soluzione suggerita sarebbe quella di fondare un partito alternativo, i numeri e i mezzi ormai li abbiamo raggiunti.

Buon lavoro

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 20.10.05 11:20| 
 |
Rispondi al commento

La mia soluzione suggerita sarebbe quella di fondare un partito alternativo, i numeri e i mezzi ormai li abbiamo raggiunti.

Buon lavoro

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 20.10.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

La mia soluzione suggerita sarebbe quella di fondare un partito alternativo, i numeri e i mezzi ormai li abbiamo raggiunti.

Buon lavoro

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 20.10.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

La mia soluzione suggerita sarebbe quella di fondare un partito alternativo, i numeri e i mezzi ormai li abbiamo raggiunti.

Buon lavoro

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 20.10.05 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono uno dei tanti che non sopporta più ingiustizie e prese per in giro, ni stavo ponendo una domanda perchè non esternalizzano all'estero anche il parlamento come fanno con le aziende forse qualcuno con un po' più di cervello può venire a governare in Italia.Ti volevo chiedere perchè non crei un nuovo giornale, come dici tu c'e' la tecnologia dalla nostra parte. Si potrebbe stampare il giornale con una semplice inkjet e mettere le copie al bar o altri locali un po' come le riviste di tecnocasa.


Saluti
Massimiliano

Massimiliano Russo 20.10.05 03:40| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe,
mi sono affacciato nel tuo sito da poche decine di minuti ed ho letto davvero poco delle tue iniziative. Tuttavia ho avuto modo di apprezzare tanti tuoi interventi trasmessi in televisione, nei quali, tra i tanti altri argomenti, hai dimostrato una particolare sensibilità per la sicurezza stradale.
Un tema, questo, che è stato affrontato in molteplici modi, ma che, purtroppo, resta sempre attuale.
La patente a punti non è stata una cattiva idea, ma di "stragi del sabato sera" se ne parla sempre.
La figura dell'"autista" del "dopo discoteca", che si impegna a non fare uso di alcoolici (o altro...), al quale è affidato il compito di accompagnare a casa i propri amici, è una soluzione che personalmente non condivido.
Non so che risultati abbia conseguito fino ad ora, ma non se ne sente più parlare da tempo....
Pertanto mi chiedo il motivo per cui non ci si decida a prendere provvedimenti seri, ma soprattutto definitivi, quando la tecnologia per operare in tal senso esiste già! Non mi riferisco semplicemente alla possibilità di limitare la velocità di un'auto, perchè ciò potrebbe risultare, in particolari casi, un pericolo, piuttosto che una sicurezza (nei sorpassi, per esempio, che è necessario fare nel minor tempo possibile, occorrerebbe una maggiore accelerazione. Accelerazione che sarebbe impedita dal riduttore di velocità.).
Occorre semplicemente e assolutamente impedire (non a tutti i veicoli) di oltrepassare il limite massimo di velocità previsto per ciascun tipo di strada, avvalendosi, per esempio, di avvisatori acustici. Nel caso di "forzatura" sarebbe possibile l'intervento automatico di mezzi meccanici di riduzione della velocità, e magari anche la conseguente immediata segnalazione alle Autorità più vicine sia per l'elevazione automatica della contravvenzione, sia per un eventuale intervento.
L'uso di analoghi "meccanismi" potrebbe consentire l'immediato riconoscimento dei "pirati della strada" ed avere svariate altre applicazioni...

Claudio Mangani 20.10.05 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
vorrei anzitutto dichiarare il mio più completo appoggio per il tuo modo di pensare, per il mondo in cui vorresti vivere, per la continua ed interminabile lotta all'irrazionalità, ma anche all'impossibilità di far sentire la propria voce.
Tuttavia vorrei farti notare, da tuo grande ammiratore, che quello che giustamente asserisci in questo sito (mi riferisco in particolare all'articolo del ponte sullo Stretto di Messina) potrebbe essere interpretato solo come contestazione politica contro Berlusconi, bensì che come opera di utilità non proprio "irrinunciabile", dato l'accanimento che dimostri contro di lui.
Per me la tua contestazione dovrebbe essere semplicemente basata contro l'idea di costruire il ponte, per utilizzare il denaro pubblico in altro modo, attualmente più giusto, piuttosto che puntare il dito contro chi, oggi, ha solo la responsabilità di aver reso possibile l'attuazione di un progetto che (da quanto mi sembra di aver letto) non ha radici in questo governo, ma in "uno" precedente.
Governo che, proponendo la costruzione di questa opera ciclopica, ha evidentemente puntato solo guadagnare consensi, senza poi riuscire ad attuare il progetto.
Vedi Beppe, infatti i commenti che hai provocato sono dichiaratamente politici, contro l'attuale maggioranza.
Non hai provocato nuove idee, ma hai solo aumentato l'odio verso una certa classe politica.
Fare l'"opposizione" non significa opporsi incodizionatamente a qualsiasi iniziativa della maggioranza, contro gli interessi del Paese, che deve essere governato. Fare l'"opposizione" significa proporre idee di governo alternative a quelle della maggioranza, non impedirle di governare, bocciando per "principio" qualsiasi iniziativa! Un esempio per tutti: quando le elezioni furono vinte da Berlusconi, Fassino dichiarò che avrebbe lavorato per far cadere il Governo! Quando in America vinse Bush, Kerry disse: "adesso dobbiamo aiutare Bush a governare per il bene dell'America"!
cordialmente,

Claudio Mangani 20.10.05 01:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che state raccogliendo proposte e vi ripeto le mie che già avevo precedentemente postato:
1 - Evidenziazione in rosso sulle liste elettorali dei condannati in via definitiva e relativo rimando a caratteri GRANDI e LEGGIBILI anche dagli anziani del perchè certi nomi siano in rosso.

2 - Un soggetto non può essere eletto per più di 5 legislature. (25 anni se portate a termine tutte interamente). Ai fini dei calcoli pensionistici gli anni in parlamento verranno conteggiati a parte e usufruiranno di un bonus.

3 - Riduzione del 50% dei nostri parlamentari.

4 - Licenziamento in tronco di quei parlamentari che abbiano fatto registrare un tasso di assenteismo superiore al 20%.

Ricordo che bastano 50mila firme per portare in parlamento proposte di legge suddivise in articoli che i nostri dipendenti dovranno discutere.

Saluti

Daniele Granata 20.10.05 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
oltre alla pubblicazione sui giornali proporrei una forma di diffusione particolare in rete delle nostre iniziative.
Un paio di giorni fa su La Repubblica si è parlato del sito di un ragazzo inglese che vende pixel della sua home page (1.000.000 in totale) a chiunque voglia farsi pubblicità. Un'idea strana nata con poche speranze ma che sta avendo un enorme successo oltre ad arricchire le tasche del suo inventore.
In 2 mesi sono stati venduti più di 400.000 pixel e sembra che il sito riceva circa 100.000 nuove visite al giorno.
L'idea è questa: inventare un logo, che punti ad una pagina del tuo sito in cui vengano raccolte tutte le pubblicazioni finanziate da noi, passate e future, tradotte in inglese, e pubblicarlo sul sito http://www.milliondollarhomepage.com/. Costi: 1$ a pixel per un minimo di 100 pixel.
Lo ha già fatto anche il Times...

Saluti e continua così.

Domenico Viggiani 19.10.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, una proposta secca: perchè non fai come Michael Moore e non realizzi qualcosa per il grande schermo? certo ci vorrebbero ben altri finanziamenti, però magari fra i tuoi funs c'è anche qualcuno nell'ambiente, ben felice di lavorare con te per una giusta causa ad un profitto limitato...
sai quanti ti sosterrebbero...
magari ci avrai già pensato.
altro che tv e testate giornalistiche!

Grazie per ciò che fai,
un abbraccio.

Salvatore Mei Commentatore in marcia al V2day 19.10.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Amici vi posto quest'agenzia....... é più che mai necessario che le firme a Ciampi siano moltissime..... Inviate la vostra adesione su www.pattoveneto.it oppure scrivetemi per avere i moduli patadolla@yahoo.it

Gloria Monaco
Comitato Referendum Maggioritario

RIFORME: SENATO, DOMANI INIZIA ITER LEGGE ELETTORALE =
ENTRO IL 7 NOVEMBRE EMENDAMENTI

Roma, 19 ott. - (Adnkronos) - La Commissione Affari
costituzionali di Palazzo Madama iniziera' domani ad esaminare il ddl
sulla legge elettorale, approvato dalla Camera. Lo ha deciso l'ufficio
di presidenza della Commissione che si e' riunita oggi. L'esame del
ddl proseguira' martedi' della settimana prossima, sono previste due
sedute alle 14 e alle 20.30. Il termine per la presentazione degli
emendamenti e' stato fissato per lunedi' 7 novembre alle ore 15; il
relatore del ddl e' lo stesso presidente della Commissione, Andrea
Pastore (FI).

(Epa/Opr/Adnkronos)
19-OTT-05 16:26

NNNN

gloria monaco 19.10.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Se non si riesce a trovare una testata di giornale nazionale che voglia pubblicare l'elenco dei parlamentari condannati in via definitiva, perché non cominciare ad utilizzare i 49.000 euro raccolti per fare stampare dei bei manifesti e manifestoni stile pubblicità da fare affiggere negli appositi spazi nelle città grandi e piccole di questo buffo e sgangerato paese?
Io ho già cominciato a farlo, stampando l'elenco scaricato sul mio computerino con la mia stampantina ed attancandolo un po' ovunque, su treni, in stazioni, in autogrill, alle cabine del telefono, ecc...!!
Se mi volete imitare.......

andrea porchera 19.10.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe! Il mio sito non avrà milioni di contatti ma una decina al giorno si! Quindi ho pubblicato il link (www.santamarianavarrese.com) e speriamo che possa servire.. ciao, michele..

Michele Tegas 19.10.05 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe! Il mio sito non avrà milioni di contatti ma una decina al giorno si! Quindi ho pubblicato il link (www.santamarianavarrese.com) e speriamo che possa servire.. ciao, michele..

Michele Tegas 19.10.05 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe! Il mio sito non avrà milioni di contatti ma una decina al giorno si! Quindi ho pubblicato il link (www.santamarianavarrese.com) e speriamo che possa servire.. ciao, michele..

Michele Tegas 19.10.05 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Solo per sapere quale cifra devo scrivere sul c\c.

Leonardo Pandolfini 19.10.05 10:51| 
 |
Rispondi al commento

AVVISTAMENTO VELIVOLO NON IDENTIFICATO "UFO" a ROMA!!!

Salve, vorrei condividere con voi un'esperienza molto particolare. Domenica 16 Ottobre 2005 alle ore 18,00 circa, a ROMA in zona Largo Preneste, mentre effettuavo delle riprese ad una splendida luna piena, ho notato uno strano velivolo, fermo nel cielo che effettua lentissime rotazioni sul proprio asse. Ovviamente non ho esitato un'attimo e ho premuto il pulsante REC....
Per condividere con voi questo filmato ho pensato di metterlo on-line, ho dovuto utilizzare il mio sito "in costruzione" destinato a presentare la mia professione di sviluppatore web...lascio a voi i commenti.

potete visulizzare il video qui: www.niconix.net

ROMA

Dt.Nicola Dibenedetto

Dt.Nicola Dibenedetto 19.10.05 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vorrei proporre una raccolta di firme affinchè fossero pubblicati tutti gli stipendi dei politici e affini, e confrontarli con tutti quelli dei lavoratori dipendenti d'Italia. Questo perchè quel "mostro" che ci governerà ancora per poco (lo spero tanto!) dice che è stato anche lui un operaio, e come tale lo vorrei far vivere per un anno nelle condizioni di uno di essi! Non penso che sarà tanto dura per lui, dopo tutto ha detto:"Che l'italiano medio può permettersi una barca di 18 metri!"
Domandiamo a tutti loro se sono disposti a "soprovvivere" con uno stipendio da operaio!!!
Io amo questo paese, ma da quando c'è lui non desidero altro che scappare via. Perchè? Non è giusto?

Marianna Cerbone 18.10.05 20:40| 
 |
Rispondi al commento

oggi 18.10.2005 al tg 5 delle 20 tra i titoli e notizie di apertura c'era la separazione della michelle huziker (se si scrive così) dal suo attuale fidanzato e manager e la sua setta, madre figlio ecc. ecc....evviva il servizio di informazione ed il giornalismo italiano...complimenti a carlo rossella e staff

massimo maiorana 18.10.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, proviamo con questa idea.
Se non vuoi tu, fai candidare una persona pulita, di cui ti fidi e noi lo voteremo in blocco. Non dico che vinceremo le elezioni, ma C***o almeno qualcuno parlerà di noi.E se ci vuole un partito dietro, facciamolo, qualcu'altro lo ha già fatto nel '94 e guarda come siamo finiti! Mi sono rotto, ho 24 anni e non ho già più fiducia nel mio paese e nella società in cui vivo! E non ho ancora trovato una soluzione. Aiutooooooooo!

Claudio Mariani 18.10.05 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

Mi rivolgo a te con ironia. Ormai è l'unico modo che mi rimane per non perdere le staffe dinanzi a questa malasorte.
L'unica proposta che sorge spontanea per mandare a casa questi ladruncoli di basso rango, indubbiamente illecita ma senz'altro logica, è di non pagare più il loro stipendio. E quindi, di non pagare più le tasse.

Cordialità,
Irene.

Ire nula 18.10.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento

1) chiedere tutti pubblicamente cose 2/3 cose piccole e mirate a segretari di partito nelle varie occasioni pubbliche (es. Parlamento pulito "Lei si impegna a non ricandidare inquisiti condannati definitivamente"), rimandare queste azioni con comunicati stampa ad hoc che entrano nei circuiti RSS ecc.. per diffondere le risposte o la mancanza di queste
2) Organizzarsi in modo che in campagna elettorale TUTTI facciamo le stesse poche domande mirate ai candidati dei diversi schieramenti nelle occasioni pubbliche
3) Telefonare tutti alle varie trasmissioni radio che permettono alle persone di partecipare e rifare le stesse domande.

Facciamoci sentire.

Ciao a tutti e w la libertà
Alessio Rampini

Alessi oRampini 18.10.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
ti propongo un'azione dimostrativa:
con i soldi (una piccola parte ovviamente)di parlamento pulito facciamo costruire un tapiro gigante di carta pesta con una torta davanti e una bella scritta:
"avete mangiato tanto...mangiatevi pure questa!!!"

decidiamo una domenica e tutti assieme lo portiamo davanti al parlamento.


che ne dici?

chiara carretta 18.10.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Io farei una manifestazione coordinata a Roma. Tutti armati di spranghe per far capire a questi signori chi comanda!

Nicola Ottomano Commentatore in marcia al V2day 18.10.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, perchè non metti una postepay per fare il versamento, cosi' invece di spendere e euro per il bonifico se ne spendono solo 1.
Saluti,
Nello

NELLO ACAMPORA 18.10.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, perchè non metti una postepay per fare il versamento, cosi' invece di spendere e euro per il bonifico se ne spendono solo 1.
Saluti,
Nello

NELLO ACAMPORA 18.10.05 15:23| 
 |
Rispondi al commento


AVVISTAMENTO VELIVOLO NON IDENTIFICATO "UFO" a ROMA!!! ***VEDI IL VIDEO su www.niconix.net***

Salve, vorrei condividere con voi un'esperienza molto particolare. Domenica 16 Ottobre 2005 alle ore 18,00 circa, a ROMA in zona Largo Preneste, mentre effettuavo delle riprese ad una splendida luna piena, ho notato uno strano velivolo, fermo nel cielo che effettua lentissime rotazioni sul proprio asse. Ovviamente non ho esitato un'attimo e ho premuto il pulsante REC....
Per condividere con voi questo filmato ho pensato di metterlo on-line, ho dovuto utilizzare il mio sito "in costruzione" destinato a presentare la mia professione di sviluppatore web...lascio a voi i commenti.
potete visulizzare il video qui: http://www.niconix.net

Dt.Nicola Dibenedetto 18.10.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere dei chiarimenti a G.B.

Dici che la legge elettorale che sta per essere approvata non va contro il referendum del '93.
Aiutami a capire, la faccenda non mi è chiara.
Chi è che mente?

Grazie.

Antonio Boi 18.10.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

ED ECCOVI ANCORA UNA VOLTA UN BEL DONO....

Post rivolto a tutte le persone che vogliono la verità.........

Il sito che segnalo è un progetto meraviglioso di diffusione della VERITA'...

Ecco l'indirizzo:

-------------------- http://www.viralvideo.it/ --------------------

Nel menu in basso e contemporaneamenti in alto alla pagina, questo:

|Viral-VIDEO|Viral-TEXT| Viral-BOOK|Viral-MOVIE

Trovate dei video interessantissimi,un opuscolo in PDF dettagliatissimo e interessantissimo (sezione VIRAL TEXT) consigli di letture e tanto altro.

C'è anche una sezione dove si scaricano filmati “meno grossi”, per chi non avesse l'ADSL.

Buona visione e buona lettura.............

FATE GIRARE QUESTO INDIRIZZO IL PIU' POSSIBILE A TUTTI QUELLI CHE CONOSCETE.....

E' UN PECCATO NON VEDERE DEI MATERIALI COSI' CARINI....

NO????????????

Rimeditate gente rimeditate

Diego Marmeggi 18.10.05 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Ho dato il mio contributo per "Parlamento pulito", anche se non condividevo l'idea di mettere in piazza, la piazza europea o mondiale, una quastione che riguarda il nostro paese. La risposta che, indirettamente, è proprio il caso di dirlo, abbiamo ricevuto da Barroso-Hartvig, va in questa direzione. Anche i periodici contattati, dopo averne parlato coi propri uffici legali, hanno declinato. Restiamo coi piedi per terra: propongo di utilizzare di nuovo La Repubblica e di volantinare nelle piazze principali di tutte le città d'Italia.
ciao

Luigi Benelli 18.10.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento

per roberto costantini.

io non so se da altre parti avrebbero mostrato tutto. cmq per esperienza ho lasciato 2 volte dei commenti (nè volgari nè violenti ma solo critici) nel sito di forza italia nello spazio apposito. mai che me li avessero pubblicati. chiaro che poi venire a conoscenza che quelli che hanno avuto l'autorizzazione di parlare al loro congressso hanno dovuto prima consegnare il proprio discorso ti fa capire a che livelli di libertà sono. chiaro, non ho testato altri siti. e non faccio di tutta un erba un fatto. ma che questo blog sia libero credo sia una certezza.

Simone Carletti 18.10.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

M.R.
QUELLE CONCLUSIONI LE HAI TIRATE TU,IO NON
HO DETTO QUELLO MA TI FACEVO UN ESEMPIO REALISTICO.

ROBERTO COSTANTINI 17.10.05 22:43| 
 |
Rispondi al commento

G.B. e M.R.
Secondo voi,se questo blog era di qualcun altro(tanto per non fare i soliti nomi...),opinioni
così contrarie come le vostre al titolare del forum venivano mostrate?

Secondo me si, non cadiamo nel solito discorso che la sinistra è libertà e la destra è dittatura.
E poi le mie non sono polemiche politiche, io non ho una bandiera, ho solo le mie idee, se poi ci sono dei partiti che si avvicinano sono ben contento, ma la cosa non mi importa. Le mie idee spaziano dalla destra estrema alla sinistra estrema, semplicemente ragiono, non mi fossilizzo su una direzione....

M.R. 17.10.05 21:55| 
 |
Rispondi al commento

G.B. e M.R.
Secondo voi,se questo blog era di qualcun altro(tanto per non fare i soliti nomi...),opinioni
così contrarie come le vostre al titolare del forum venivano mostrate?

ROBERTO COSTANTINI 17.10.05 21:47| 
 |
Rispondi al commento

PARLAMENTO PULITO e Mr BARROSO

Tenderei a “non accettare un no per risposta”.
Mr Barroso, tramite Mr Hartvig, ci ha mandato a dire, per quanto comprendo l’inglese, “sono convinto che Lei comprenderà come la Commissione Europea non possa esprimersi su temi che riguardano i rapporti tra un Parlamento nazionale e i suoi membri.”
Sarà anche una squisita formula diplomatica ma, per la mia sensibilità, è anche un modo elegante per darci dei cretini.
Se avessimo “compreso” non avremmo scritto.
Non potrebbe l’ufficio legale della Commissione Europea spiegarci PERCHE’ non si può esprimere ecc. ecc.?
E’ chiedere troppo?
Io non lascerei cadere la cosa. Mica per ottenere chissà che risultati! Solo per sbugiardare un’ipocrisia pilatesca, almeno nella sua formulazione.
Raccomanderei a Beppe, se crede, di riscrivere al sig. Barroso accusando ricevuta della gentile lettera e, confessando educatamente la sua (e nostra ignoranza), chiedendogli se può essere più esplicito in ordine ai motivi che gli impediscono di pronunciarsi e se, chissa?, esistono altre istanze Comunitarie alle quali sia più appropriato rivolgerci e quale sia la forma corretta.
Perché no?
Dopo di che l’annuncio Parlamento Pulito sulla stampa potrebbe anche riportare la/le risposta/e della Commissione, tanto perché i lettori si rendano conto di come funziona, in questo caso, l’Europa.
Non so. Mi viene in testa il cittadino che denuncia ai carabinieri un caso di incesto e i carabinieri che rispondono “siamo convinti che lei capirà come l’Arma non possa esprimersi su temi che riguardano i rapporti tra i membri di una famiglia.” Alla faccia!

volpe giuseppe 17.10.05 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Parliamo di BOLKESTEIN.

Parliamone perche' nessuno ne parla.
O meglio, nessuno che conta, ovvero: la televisione, la radio, i giornali..in un paese dove l'informazione e'monopolizzata al 90% e controllata per il rimanente 10%, almeno in rete PARLIAMONE
per chi non lo sapesse Bolkestein e' un ex commissario europeo olendase di stampo liberale , che l'anno scorso ha proposto al parlamneto europeo una direttiva che, se sarà adottata, avrà come conseguenza che tutti i servizi forniti dai 25 stati membri dell'Unione europea saranno considerati come prodotti economici ordinari. Di conseguenza, settori essenziali, quali la cultura, l'istruzione, le cure sanitarie e tutti i servizi relativi ai sistemi nazionali di protezione sociale potranno essere soggetti alle stesse forme di concorrenza economica delle merci.
Un tale cambiamento implica inevitabilmente un deterioramento dei sistemi legali legati alle pensioni, all'assistenza sociale o alla copertura delle cure sanitarie a vantaggio dei sistemi privati. Significa altresì la deregolamentazione dei nostri sistemi educativi e la fine di tutte le forme di diversità culturale. Inoltre, l'applicazione di questa direttiva com- porterà la rimessa in discussione dei diritti dei lavoratori, così come sono garantiti dalle leggi nazionali dei paesi dell'Unione europea
Attualmente una larga maggioranza degli Stati membri sembra essere favorevole all'adozione rapida di questo progetto di direttiva. Si tratta di una decisione per la quale l'umanità non è stata interpellata e nessun governo, e con maggior ragione nessun partito politico, può impedire da solo l'adozione di questa direttiva.
Io, che mi reputo una persona informata, ne sono venuta a conoscenza solo qualche giorno fa...ti prego Beppe, PARLANE, parliamone, facciamola conoscere...il silenzio dei media in materia lo sento MOLTO preoccupante..

Stefania Mazza 17.10.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta manderò dei soldi per questa battaglia contro i mulini a vento, ma inizio anche ad essere seriamente preoccupato per te, Beppe, NON è CHE DOVREMO PAGARTI DELLE GUARDIE DEL CORPO perche prima o poi tenteranno di chiuderti la bocca con la forza?!?
Sei grande e stai rischiando in prima persona per noi tutti, grazie!
Davide Bandiera

Davide Bandiera 17.10.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO G.B.!!

FINALMENTE QUALCUNO CHE RAGIONA CON LA PROPRIA TESTA E NON CON QUELLA DI BEPPE GRILLO!!

FINALMENTE UNO FUORI DAL CORO DI ADULATORI CHE PAGANO PER ANDARE AD ASSISTERE AD UN COMIZIO A PAGAMENTO (VEDI SPETTACOLI DI BEPPE GRILLO)

M.R. 17.10.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

@ g.b

bravo... finalmente un altro che scrive le cose che scrivo io....grazie per aiutarci a migliorare il blog...ammesso che Beppe lo voglia e si pensi di farlo insieme

alberto marchini 17.10.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Cosa mi tocca leggere? Beppe, ripigliati!

"Avete superato probabilmente il record mondiale di commenti con il post Parlamento Casinò: più di 3.000."

E poi sono i media tradizionali che ci prendono in giro...

Cioe', vai a leggerteli quei commenti. Ci sono quelli che dicono "primo!" "secondo!", e niente altro. Ci sono quelli che non c'entrano un fico con l'argomento, e quelli che pensando di aver scritto qualcosa di molto interessante non possono permettersi che vada perduto, e lo scrivono 2, 3, 10, 20, 100 volte...

E quindi alla fine quello che conta non e' il contenuto: la legge elettorale che verra' cambiata NON E' quella derivata dal referendum, come sa bene il centrosinistra, che l'ha cambiata ancora prima che fosse legge. Anzi, se ci fosse una sola cosa su cui mi devo trovare d'accordo con questo centrodestra e' proprio che il paese aveva bisogno di una nuova elettorale. Nessuna delle 2 (quella che c'era e quella che verra') e' perfetta (uhm, vogliamo dire che fanno schifo entrambe? diciamolo, fanno schifo entrambe), ma tra le 2 preferisco mille volte quella nuova. A volte pare che si debba dar contro al centrodestra qualunque cosa faccia, e mai cercare di capire se effettivamente non ci abbia azzeccato.

Io sono tra quelli che non vogliono essere intercettati (non scrivo il mio nome e cognome in pubblico, finche' posso evitarlo).

Vogliamo togliere i pregiudicati dal parlamento? Sono d'accordo. E ce lo deve dire un pregiudicato? Cioe': Beppe, sono con te, ma dimmi chiaramente che stai dicendo "le persone come ME non devono andare in parlamento". Oppure cominciamo ad aprire dei "casi particolari", e non finiamo piu'.

Ultima cosa: il mio post NON e' importante, puo' andare perso, vi ringrazio per lo spazio concessomi, non lo ripetero' decine di volte, per non ridurre questo blog a una gara dell'auditel telematico.

Anch'io sono emigrato, penso che il mondo abbia ancora troppo bisogno di Italiani per starsene a casa e lamentarsi dell'Italia.

G B 17.10.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

E' stato ucciso il viceprsidente della regione Calabria in una sede elettorale in mezzo alle persone. La regione calabra aveva preso la decisione di costituirsi parte civile contro le cosche mafiose e di chiedere i danni alla criminalità. Io ho voluto scrivere perché sento una profonda rabbia e vorrei chiedere, come il presidente degli industriali, a Pisanu che cosa deve fare la gente perbene, ce lo dica l'onorevole Pisanu, se deve andarsene dalla propria terra e lasciarla in mano alla mafia.
Per 50 anni ed oltre la scelta della politica è stata quella di convivere con la mafia e un politico dell'attuale governo ha anche affermato che con la mafia bisogna convivere.
Questa è una vergogna e una barbarie non degna di un paese civile ed è ora che finisca.
Ma ho più di un dubbio che l'Italia sia un paese civile o lo sia mai stato.

sauro mazzante 17.10.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

HO UNA PROPOSTA IMPORTANTE DA FARE:

Vi ricordate la mitica saga del RAGIONIER UGO FANTOZZI?

D'ora in poi i politici dovranno aggiungere “un suffisso” durante l'uso dei nomi che li designano come succedeva in Fantozzi quando si parlava del megadirettore Galattico e dei suoi compari:

Facciamo un'esempio:

“Onorevole/gran ladr/paracul/pezzdimerd/NOME DEL POLITICO”

oppure:

“Onorevole/figliodiputt/manigold/pederast/ladron/Usuraio/Bugiard/stronzolon/NOME DEL POLITICO”

Le varianti possono essere fantasiose e imprevedibili! Che ne dite amici? Essi dovrebbero usare “i suffissi” durante le interviste in TV, o quando sono seduti a scaldare la sedia in parlamento ed in ogni occasione...

Naturalmente PIU' UNO HA IL SUFFISSO LUNGO PIU' E' UNA PERSONA IMPORTANTE!

Così chi li guarda quando parlano si ricorda subito la loro naturale costituzione...

E poi sarebbe un'omaggio alla verità...... Che ne dite amici? Si aspetta qualche commento...

Diego Marmeggi 17.10.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che converrebbe pubblicare l'appello su un quotidiano gratuito. In Italia ne abbiamo diversi (Metro, Leggo, City), quale sarebbe il vantaggio? Che la tiratura ad occhio è maggiore degli altri quotidiani, sono letti praticamente da tutti colore che usano i mezzi pubblici delle città in cui sono diffusi. Ed è possibile che forse diano anche un minimo di risalto alla notizia.

Stefano Di Noi 17.10.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ringraziare tutti coloro - e sono tantissimi - che ci stanno dando una mano nella raccolta delle firme per chiedere al Presidente Ciampi di rimandare alle Camere questa legge vergogna nel caso sfortunato - e purtroppo assolutamente probabile, per non dire scontato - anche il Senato la approvi. Il ricorso al referendum abrogativo è da parte del Comitato referendum logico nel momento in cui non vi saranno altre soluzioni e per questo vi chiedo di continuare a mobilitarvi. Dobbiamo ricreare un grande movimento di opinione che faccia comprendere che i cittadini italiani sono stanchi delle prese in giro e lotteranno per difendere gli esiti di una consultazione democratica vinta a larghissima maggioranza.
Chiunque voglia avere informazioni, moduli e volantini si metta in contatto con me al seguente indirizzo patadolla@yahoo.it e sarò lieta di farveli avere. per chi vuol firmare sul sito www.pattoveneto.it è possibile farlo direttamente on line. Fate girare la voce, una catena di sant'antonio a tutti gli amici.

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!!

Grazie Gloria Monaco
Ufficio Elettorale
Comitato Referendum Maggioritario

Gloria Monaco 17.10.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Io sono IMPAZZITO!!

A causa dell'oppressione maschilista nel parlamento italiano...

Non solo hanno bocciato l'emendamento che prevedeva un 50% di donne elegibili (non elette, ma candidate), e poi non solo hanno rifiutato l'altra opzione: un 33% di elegibilità (una donna / tre uomini), che è uno "sconto" della prima opzione; e poi non solo hanno eliminato anche la terza opzione del 25% (una donna / quattro uomini), non solo hanno bocciato anche l'ultima ombra di decenza, rifiutandosi di pagare neanche una sanzione in denaro per chi non candida le donne (come gli USA con il protocollo di KYOTO), ma hanno voluto fare tutto con "VOTO SEGRETO".

I talebani sono un popolo molto superiore al nostro! Almeno loro non dichiarano al mondo FALSITA' sul loro stile di vita.

Non mi stupisco se nei meandri del parlamento, tra i nostri dipendenti parlamentari, oltre che alla droga giri la prostituzione o le richieste di favori sessuali o altre bassezze, all'oscuro da tutti noi: i loro datori di lavoro.

Se sei una donna che vuole fare politica, vai in giro armata. O almeno con un registratorino mp3 nel taschino, ci sono quelli che sembrano penne, e stai attenta ai tuoi colleghi uomini: pensano che sei un ammasso di carne senza cervello...

Da un paio di giorni ho una crisi nervosa a causa di questo fatto... chi mi pagherà le cure mediche?

c_ç

Mauro Mazzerioli 17.10.05 14:00| 
 |
Rispondi al commento

l'Unità del 17 ottobre 2005
DARIO FO Il premio Nobel è felice per la grande partecipazione dei cittadini: seguiamo la stessa strada per scegliere il candidato a Palazzo Marino
«Primarie per il sindaco di Milano, mi candido anch’io»

Grillo e tu cosa aspetti?????

Jan Matthys 17.10.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Salve, siamo gli studenti del gruppo stampa della facoltà di lettere della sapienza. A proposito di informazione, o disinformazione come sarebbe meglio dire, vorremmo usare questo spazio per informare sulle ragioni la nostra protesta per ottenere un sistama d'istruzione adeguato a un paese civile. Siamo vittime di un grave oscuramento mediatico che ci impedisce di esprimere le nostre ragioni. Per qualsiasi ulteriore informazione invitiamo a consultare il nostro blog: www.lettereoccupata.splinder.com
Grazie di cuore

studenti della facoltà di lettere occupata 17.10.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che la politica dovrebbe essere un impegno civico e non una professione (povero idealista che sono!). Fino a quando sarà così ci saranno sempre gli stessi su quelle poltrone a difendere i propri interessi e quelli degli "amici" che consentono loro di stare lì. Non c'è ricambio, e questo porta allo schifo che quotidianamente siamo costretti ad assitere. Proviamo a proporre una legge che favorisca il ricambio: una persona può partecipare al massimo a 3 legislature. Dopo va a fare quello che aveva fatto fino ad allora. Secondo me favorirebbe il ricambio (anche generazionale) dei ns. amministratori ed eliminerebbe i referenti storici delle lobby e degli interessi privati.
Cosa ne pensate?
Saluti.

salvatore santangelo 17.10.05 13:22| 
 |
Rispondi al commento

idee geniali non ne ho. se bisogna fare la rivoluzione non vedo come accordarci e con chi. occorre sangue. scorrerà sangue. ognuno quì vuole arrivare alla fine del mese.
non incolpo nessuno di questo. siamo strutturati così caratterialmente per via dei una vita complicata. forse la stessa divisione del lavoro divide gli animi.
una rivoluzione morbida propongo, ma come? chi? una cosa che vorrei fare è quella di adattare la tecnologia ai problemi pratici.
per esempio l'asfalto delle città può essere sostituito dai materiali di riciclo edili tratti dai rifiuti urbani. sostituire man mano il manto stradale con materiali tratti dal riciclo è una buona cosa. coi metalli si possono fare aperture a tombino ogni decina di metri per evitare tutti quei lavori inutili che bloccano un quartiere solo per un tubo rotto.
perchè togliere l'asfalto, rimetterlo, farlo uguale? inutile. con mattoni spessi e grando mezzo metro ognuno si può pavimentare al posto dell'asfalto.
questa è un idea che ho. per il resto proscrivere molti politici come ha fatto silla è un idea più dettata dalla rabbia che da una possibilità oggettiva.
ciao a tutti!

evaldo amatizi 17.10.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento

senti chi parla...il bue che da cornuto all'asino.....veramente quà l'unico che la sua faccia e il suo nome ce lo mette sempre è Grillo e qualcun'altro come me...uno come te che non ha il coraggio manco di dire il suo nome neanche dovrebbe parlare...visto che parli solo per dire fesserie tra parentesi

buon giorno blog!.....non state a sentire i soliti pusillanimi e continuiamo così!!

eliana

Postato da: eliana matania il 17.10.05 09:15

Vedi cara Eliana,
il problema è che tutti siamo capaci a fare politica senza essere in politica, questo era il mio riferimento a non metterci la faccia. E' facile esprimere le proprie opinioni quando non devi prendere voti, quando non devi mettere d'accordo un paese e soprattutto non hai un'opposizione. Io sono d'accordo con quello che dice beppe grillo, ma non sono d'accordo su come si muove, è facile parlare solo alla gente che ti da ragione, il coraggio sta nel confrontarsi! Ti giuro non volevo essere offensivo, ma mi da veramente fastidio vedere che noi abbiamo un debito pubblico anche perchè la gente non paga le tasse, e allo stesso tempo vedere che la gente in pochi giorni ha sborsato 49.000 euro per un'iniziativa inutile, e 4.000.000 di euro per un voto alle primarie della sinistra!

Le mie iniziali le metto solo per una questione di velocità, il mio nome è Marco Roggero, e se vuoi contattarmi questa è la mia mail solyombra@libero.it

Ciao, e continuate così, magari con un filo in più di coraggio....

M.R. 17.10.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ringraziare tutti coloro - e sono tantissimi - che ci stanno dando una mano nella raccolta delle firme per chiedere al Presidente Ciampi di rimandare alle Camere questa legge vergogna nel caso sfortunato - e purtroppo assolutamente probabile, per non dire scontato - anche il Senato la approvi. Il ricorso al referendum abrogativo è da parte del Comitato referendum logico nel momento in cui non vi saranno altre soluzioni e per questo vi chiedo di continuare a mobilitarvi. Dobbiamo ricreare un grande movimento di opinione che faccia comprendere che i cittadini italiani sono stanchi delle prese in giro e lotteranno per difendere gli esiti di una consultazione democratica vinta a larghissima maggioranza.
Chiunque voglia avere informazioni, moduli e volantini si metta in contatto con me al seguente indirizzo patadolla@yahoo.it e sarò lieta di farveli avere. per chi vuol firmare sul sito www.pattoveneto.it è possibile farlo direttamente on line. Fate girare la voce, una catena di sant'antonio a tutti gli amici.

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!!

Grazie Gloria Monaco
Ufficio Elettorale
Comitato Referendum Maggioritario

GLORIA MONACO 17.10.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, da una settimana appena ho avuto la GRANDE opportunità di vedere il tuo dvd...ci sarebbero da scrivere altro che 2ooo parole!!...questo mondo fa paura, soprattutto da quando mi sono ritrovata "nel mondo degli adulti"!fa veramente pena guardare questa televisione che ci propinano ogni giorno ma grazie a Dio ti ho riscoperto, oggi, a 32 anni!ho un grande "odio" personale: la telecom!e ieri notte, in un negozio multimediale nel mio paese, ho visto, con enorme gioia, che si inizia una timida pubblicità dei telefoni che ci hai consigliato tu!..piccoli passi per grandi cambiamenti? SEI UN GRANDE!...se ti presentassi alle elezioni tornerei a votare! GRAZIE perchè tieni botta!!!!!

francesca cavani 17.10.05 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
faccio parte della redazione di un piccolo giornale locale a Carini (PA) "Il Vespro", che ha appena pubblicato il suo secondo numero. Abbiamo una tiratura di 3.000 copie per circa 10.000 lettori. Abbiamo inserito il tuo appello "Parlamento Pulito" con tanto di elenco di "bravi politici".
I commenti dei lettori ? Molti sono scioccati perchè non sapevano, altri ci chiedono com'é possibile una cosa del genere.
Spero che questo nostro piccolo contributo alla libertà di informazione possa servire.
Approfitto per lanciare un appello a tutti coloro che collaborano con piccole testate giornalistiche: "aiutiamo a dare voce a chi è vittima del portatore nano dei c...i suoi e dei suoi compari, ovvero a tutti noi".

Ambrogio

Ambrogio Conigliaro 17.10.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho visto REPORT. Una puntata dedicata a Fazio, Ricucci & Company. Sarebbe lunghissimo spiegarvi i contenuti, ma è facilissimo dirvi che qualunque cosa abbiano fatto: rimarranno inpuniti.Grazie a mille leggi conpiacenti, molto astute.
Un esempio rapido del servizio di REPORT di ieri sera. Come mai l'attuale governo vuole togliere le intercettazioni telefoniche come mezzo di indagine? Per due ragioni. La prima è che Fazio si salverà, in quanto fortemente indagato sulle questioni dell'ultimo OPA. Secondo per l'indignazione della destra dopo aver letto le intercettazioni telefoniche pubblicate sui principali quotidiani.Ma chi le ha pubblicate per primo? Paolo Berlusconi sul suo giornale. Quindi sono mosse studiate: specialmente la loro indignazione. Un capolavoro di recitazione.
Parlamento pulito per un Italia più pulita è una grande iniziativa. Stò pensando a come aiutare la comunità attorno a Beppe Grillo. Sono con voi.

Vincenzo Dali 17.10.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti gli utenti di questo blog.
Ogni volta che leggo le news qui riportate mi viene si da ridere ma molto amaro.
Quanto potere resta ancora a noi cittadini , quanto possiamo ancora influire sui nostri "dipendenti"?.
Quanto ci è costato il referendum "elettorale"? , com'è possibile che questi nostri politici si permettano di ignorare completamente il volere di chi li ha eletti!?!.
Non mi piace per nulla la sensazione di impotenza che tutto questo mi lascia e mi viene da chiedermi cosa possiamo fare per aiutare un paese che sta andando in pezzi.
Intanto partecipare attivamente a questo blog può essere un inizio ma certo non può essere che il principio.

Antonello Bertino 17.10.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Sei grande, non so come esprimerti la mia stima oltre a venire a tutti i tuoi spettacoli a napoli e dintorni. Spero che continui così, e che un giorno la bile inizino a saggiarla loro, e non noi... ti abbraccio.
luca

luca espostio 17.10.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Voglio ringraziare tutti coloro - e sono tantissimi - che ci stanno dando una mano nella raccolta delle firme per chiedere al Presidente Ciampi di rimandare alle Camere questa legge vergogna nel caso sfortunato - e purtroppo assolutamente probabile, per non dire scontato - anche il Senato la approvi. Il ricorso al referendum abrogativo è da parte del Comitato referendum logico nel momento in cui non vi saranno altre soluzioni e per questo vi chiedo di continuare a mobilitarvi. Dobbiamo ricreare un grande movimento di opinione che faccia comprendere che i cittadini italiani sono stanchi delle prese in giro e lotteranno per difendere gli esiti di una consultazione democratica vinta a larghissima maggioranza.
Chiunque voglia avere informazioni, moduli e volantini si metta in contatto con me al seguente indirizzo patadolla@yahoo.it e sarò lieta di farveli avere. per chi vuol firmare sul sito www.pattoveneto.it è possibile farlo direttamente on line. Fate girare la voce, una catena di sant'antonio a tutti gli amici.

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!!

Grazie Gloria Monaco
Ufficio Elettorale
Comitato Referendum Maggioritario

Gloria Monaco 17.10.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

NO STOP DI ATTORI SATIRICI A TOR VERGATA
Nel documentario satirico della Guzzanti "W Zapatero" ,( e come immaginavo sono uscito dal cinema con i nervi nelle tasche),ho potuto finalmente rivedere personaggi "cacciati" dalla televisione liberi di esprimere i soprusi subiti.
E ALLORA PROPONGO : UNA NO STOP DI ATTORI SATIRICI A TOR VERGATA.
NEL FRATTEMPO IL TELEVISORE VA TENUTO SPENTO. SI, SPENTO PROPRIO PERCHE' UN APPARECCHIO IN STAND-BY CONSUMA CIRCA 100 KWH/ANNO ,CIOE' 30 EURO.(fonti Enea)
Giulio Pedinotti
wwwgiulioit@libero.it

Giulio Pedinotti 17.10.05 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
magari ci hai già pensato, ma hai provato a proporre l'iniziativa Parlamento Pulito alla rivista americana Harper's Magazine (non quella di moda!!!)?
Si tratta di una rivista molto molto interessante che, secondo me, potrebbe accogliere il tuo appello. Certo, non è il Newsweek, ma forse è meglio così.
Forza!
Francesca

Francesca Lenti 17.10.05 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo sulla totale inutilità del ponte sullo stretto, a buona ragione, dato che, da siciliano, conosco bene la situazione delle strade nella mia regione. Se per arrivare da Agrigento a Messina, in auto, devo impiegare 3 ore e mezza (che con un treno posso diventare anche 6 e mezza...) a cosa mi serve risparmiare un quarto d'ora??? A nulla, ovvio. La domanda però è: perchè dici che "i 3,88 miliardi di euro sono nostri"?? Non saranno imprese private ad investire tempo e denaro per compiere lo scempio?? Sarò anche ingenuo, e per quello chiedo lumi, ma in che modo lo stato interverrà economicamente per la costruzione del ponte?? Ovviamente non basta dire che i soldi siano di privati perchè lo stato possa autorizzare la realizzazione di una qualsiasi opera, specie se di impatto ambientale e civile così devastante, ma, ripeto, l'unica cosa che non mi torna, è il perchè viene detto che ci sono in ballo i nostri soldi. Sai com'è, non sempre è facile comprendere da che parte stanno decidendo di metter....ci in difficoltà...

Gerlando Alletto 17.10.05 10:35| 
 |
Rispondi al commento

PAROLA D'ORDINE S P A M M I N G
(la netiquette è solo un modo di dire quando si è in guerra)

IL MODO + FACILE E CHE TUTTI QUANTI NOI INCOMINCIAMO A FARE UN PO' DI SPAMMING....
E' DIMOSTRATO CHE CON 7 PASSAGGI SI FA IL GIRO DEL MONDO....
BEPPE TRADUCILO IN + LINGUE E INCOMINCIAMO A SPAMMARE
LE CATENE DI SANTANTONIO SONO IL MEZZO DI MAGGIOR DIFFUSIONE

raoul redditi 17.10.05 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe,

premesso che l'iniziativa parlamento pulito mi va benissimo, ma ti pare saggio chiedere all'oste se il vino è buono ? mi riferisco al tuo appello alla sx....lo trovo scorretto perchè tu meglio di chiunque altro sai che dx o sx sono la stessa cosa e che non vi è differenza entrambi rispondono ai gruppi economici di potere cui fanno riferimento. Ti stai facendo omologare ? Io penso che la Pace, la Libertà non siano di dx o di sx ma dell'uomo e del suo buonsenso.

grazie per l'attenzione

alberto marchini 17.10.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog evidenzia l'idiozia e il fallimento degli italiani. Invece di avere un senso patriottico, andiamo a comprare una pagina di una testata straniera per sputtanarci ancora di più, per farci ridere dietro da chi sta meglio di noi e sempre meno punterà su di noi! Caro beppe grillo, è facile opporsi a chi governa(sinistra o destra che sia) senza esporsi, senza mettere la propria faccia, senza fare nulla per migliorare il paese...sei alla stregua dei politicanti di oggi!

Postato da: M.R. il 17.10.05 01:09

senti chi parla...il bue che da cornuto all'asino.....veramente quà l'unico che la sua faccia e il suo nome ce lo mette sempre è Grillo e qualcun'altro come me...uno come te che non ha il coraggio manco di dire il suo nome neanche dovrebbe parlare...visto che parli solo per dire fesserie tra parentesi

buon giorno blog!.....non state a sentire i soliti pusillanimi e continuiamo così!!

eliana

eliana matania 17.10.05 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e care/i Beppegrilliane/i,
non ho letto tutti i commenti, ma ho potuto notare che c'è la voglia in tutti di voler cambiare le cose.
Io mi associo con tutti coloro che vogliono farlo con democrazia. La forza non ha mai portato da nessuna parte.
Penso che si possa fare qualcosa e la mia idea è questa. Forse l'ha già proposta qualcun altro, allora in tal caso la ripropongo.
Beppe ha detto che non entrerà mai in politica, per cui si deve rispettare la sua volontà, ma noi lo possiamo fare, anche nel nostro piccolo.
Io ho notato che in tutta Italia sono nati diversi gruppi che credono nel cambiamento (vedi Meetup). Se in questi gruppi ci sono persone capaci (io non saprei nemmeno da dove cominciare, ma sono sicuro che basterebbero poche persone con un minimo di esperienza) chiedo di iniziare dal basso, dai propri quartieri,dalle proprie circoscrizioni, nei propri comuni, magari presentandosi con delle liste civiche. Il tutto dovrà però essere organizzato in modo da avere tutti la stessa bandiera recante gli stessi colori e che dovranno essere i colori della pace, della giustizia e della verità.
Sicuramente quanto ho scritto non è sufficiente, ma quanto meno potrebbe essere un abbozzo di un'idea che grazie alla rete potrebbe svilupparsi a veloctà esponenziale con l'aiuto e l'apporto di tutti quanti voi.
Non sò se ci sarà un reale riscontro in futuro su quanto ho detto, però sono speranzonso anche se ho anche un dubbio e di cui faccio l'esempio. Ma se la gente va al mercato e compra nonostante i rincari invece di lasciar marcire la frutta e la verdura sulle bancherelle in modo da costringere gli ortofruttivendoli a vendere a un prezzo onesto mentre la gente scende per strada quando gli toccano i cellulari come posso pensare che ci potrà essere un vero cambiamento?
La risposta per fortuna me l'hanno data le regionali e le primarie a cui tanti purtroppo hanno dovuto rinunciare per le code chilometriche.
Un abbraccio a tutte/i
NINO

Antonino Barresi 17.10.05 08:44| 
 |
Rispondi al commento

e sì che l'europa secondo il nano è un ricettacolo di comunisti...

Aron Prati 17.10.05 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog evidenzia l'idiozia e il fallimento degli italiani. Invece di avere un senso patriottico, andiamo a comprare una pagina di una testata straniera per sputtanarci ancora di più, per farci ridere dietro da chi sta meglio di noi e sempre meno punterà su di noi! Caro beppe grillo, è facile opporsi a chi governa(sinistra o destra che sia) senza esporsi, senza mettere la propria faccia, senza fare nulla per migliorare il paese...sei alla stregua dei politicanti di oggi!

M.R. 17.10.05 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi 49.000 euro raccolti se non riesci a pubblicare il tuo progetto parlamento pulito li restituisci? E poi vedi com'è la gente ti da 49.000 euro per una provocazione e poi non paga le tasse, i soldi ci sono, ma spesi male....

M.R. 17.10.05 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che siamo stati circa 3 milioni a votare alle primarie. ovvero quasi il triplo delle piu' rosee proiezioni.

Intanto Belusconi non ci sta' e accusa di non si sa cosa..ma ormai e' chiaramente fuori di testa forse il sapere di non essere piu' gradito a moltissimi italiani anche della sua parte politica sta lentamente mettendo a nudo la sua vera natura e anche quella di chi gli sta vicino.

roberto d'angelo 16.10.05 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Pubblico la prima risposta che mi è pervenuta dal mio giro di appelli, è da parte dei Radicali ed è arrivata oggi alle 12:37 circa.
----------------------------------------------------
ok, grazie per il tuo suggerimento: ma tu ce la dai una mano per quello
che
stiamo facendo?
ciao, teniamoci in contatto!
daniele capezzone
--------------------------------------------------
Domani nel tempo libero farò altri appelli, chissa se risponderà qualcun'altro?

claudio conti Commentatore in marcia al V2day 16.10.05 23:10| 
 |
Rispondi al commento

RINALDI.
MI SA CHE A QUALCUNO STA SUL GAGAROZZO(PER NON DIRE DI PEGGIO)LA RICHIESTA DI LEGALITA'.

ROBERTO COSTANTINI 16.10.05 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'idea di ROBERTO PISCETTA:
e quindi anche io chiedo a te Beppe Grillo:

Perchè non FONDI tu un quotidiano?
Personalmente sarei anche disponibile ad
aqcuistare una manciata di azioni e a diventare
lettore.
Ciao
Giosuele Volante


giosuele volante 16.10.05 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Rodolfo bella osservazione ma mancano molte lacune in ciò che dici. tu dici: "anche un criminale?" ma stai scherzando spero... qui si parla non di un cittadino qualunque ma di un parlamentare, di un politico che truffa di suo figuriamoci al parlamento. finiamola con questo buonismo ai politici. un cittadino con 5anni di carcere viene interdetto dalla sua sovranità del voto ed altro, figuriamoci un parlamentare che falsifica bilanci, truffa, RUBA... non dovrebbe essere interdetto dall'accesso al parlamento e a cariche parlamentari? io credo proprio di sì. questa è un iniziativa. io non sto con le mani in mano dicendomi questa è la legge e non c'è niente da fare. La Legge è ciò che il popolo decide e stabilisce. se siamo noi italiani i RE d'ITALIA perchè dobbiamo fare l'incudine e subire le loro martellate? bisogna battere!!! Indiciamo sti benedetti referendum abrogativi e costituzionali? siamo 100.000 quà se conosciamo altre 5 persone rimane altro che raccogliere e inviare. basta poco che ce vò!

francesco lauriola 16.10.05 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che questa proposta sia sbagliata. Mi spiego. Il Popolo e' sovrano e quindi ha il diritto di eleggere chi vuole a rapresentarlo in Parlamento, anche un criminale. Un conto sono le cariche amministrative, tipo sindaci, assessori ecc., ma il Parlamento e' diverso.
Io capisco l'indignazione per chi attualmente ora ci rappresenta in Parlamento ma fare una cosa del genere e' anche molto pericoloso... cosa succede se uno viene condannato ingiustamente? La Costituzione, giustamente, prevede la Grazia oppure la possibilita' di essere eletto parlamentare.
Sappiamo bene che la giustizia Italiana e' quello che e'... pensate a Tortora... ed io sincermente non vorrei togliere nemmeno una possibilita' a chi e' innocente di potersi rivalere, nemmeno se questo puo' dare la possibilita' a molti profittatori di guadagnarci. :-)

Il giudice ultimo dovrebbe essere sempre il Popolo e non una legge. Se attualmnte in Parlamento ci sono questi qua, la colpa e' del Popolo che li ha eletti e non di una legge che manca per escluderli.

Saluti,

Rodolfo

Rodolfo Giometti 16.10.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

volevo invitare tutti a leggere l'articolo
BEPPE GRILLO: IL "BUFFONE DI CORTE" DEL MONDIALISMO
nella sezione NEWS DEL FUTURO sul sito:

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza


Beppe ascolta, 49.000 Euro sono una cifra rispettabile, e sono convonto anche che sia sprecata spesa per acquistare una pagina su una rivista straniera, servirebbe solo a far ridere i lettori di quella rivista e sputt.. ancora di piu noi tutti.

La mia proposta e' semplice, continuiamo a raccimolare soldi e quando inzia la campagna elettorale noi parteciperemo con la nostra contro informazione ovvero con al nostra inforamazione, quindi loro pubblicheranno manifesti ecc.. noi pubblicheremo i nostri, alcuni parleranno di parlamento pultito altri avranno la lista di tutti i deputati condannati, altri ancora parleranno ad esempio, dell'ultima legge truffa elettorale, altri delle leggi ad personanm fatte da berlusconi... altr potrebbero parlare di filmati su berlosconi mai mandati in onda e citare fonti dove poterli scaricare, altri ancora potrebbero raccontare la vera storia di forza Italia come partito come e' nato con quali soldi e stato finanziato ecc..

Insomma un cmapagna informativa come nn se mai vista composta da volantini tantissimi, manifesti anchessi tantissimi, e magari anche depliant che volontari potrebbero distribuire per strada.

Siccome FI si sta organizzando per addormentare e comprare l'elettorato con balle colossali DOBBIAMO FERMARLI E CONTROBATTERE con la verita'.

50k Euro non sono pochi credo che basterebbbero per far euna grossa campagnia inofrmativa su chi stiamo andando a votare.

roberto d'angelo 16.10.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Sig.Beppe Grillo. Non mi ricordo chi era al governo quando fu istituita lo scorporo del 25% dal maggioritario al proporzionale; la cosiddetta Mattarellum o qualcosa di simile. Se vi era la sinistra,anche lei ha tradito il referendum del 93.E' così: Cordiali saluti Alberto

Alberto Lanciani 16.10.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Voglio sapere quanti di voi vogliono veramente cambiare questo paese?
Quanti di voi vogliono avere un ruolo attivo?
Quanti di voi non sentono di appartenere ad alcun partito o ideologia?
Quanti di voi partecipanti a questo blog hanno intenzione di unirsi in un partito,associazione tutto quello che volete; per dare uno scossone e risolvere il problema andando alla radice?

Fatemi sapere numerosi non chiedo soldi solo collaborazione,non voglio dare fregature scrivetemi voglio solo organizzarmi per fare qualcosa di utile per me, per tutti soprattutto per l'Italia!

helloluke83@hotmail.com

Luca Giurleo 16.10.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

CHE FARE?

..”Che fare?” era la domanda che nel romanzo di Silone (Fontamara) si ponevano i contadini italiani in rivolta. Una cosa che possiamo fare fin da ora è avvicinarci ai lavoratori e sostenere i loro diritti ogniqualvolta sia possibile. In ogni momento nel nostro paese ci sono persone impegnate in lotte di lavoro e in scioperi che non vengono raccontati sulla stampa: scioperi di infermieri negli ospedali, scioperi di insegnanti. Sono fatti che troppo spesso vengono accantonati; la gente pensa che siano affari degli infermieri e degli insegnanti. Al contrario, credo sia importante sviluppare l’idea della solidarietà, specie all’interno di una comunità, e di conseguenza ogni azione orientata verso la giustizia economica che possa ampliare l’interesse e coinvolgere l’intera comunità diventa essenziale. C’è poi bisogno di collegare diversi problemi: gli attacchi agli operai, la recessione, i tagli fiscali alle aziende, gli attacchi ai diritti civili, le guerre combattute in nostro nome e con i soldi delle nostre tasse.
C’è molto da fare. Siamo tutti insegnanti, comunicatori. Tutti abbiamo contatti, vicini di casa, lavoriamo tutti in qualche posto, ognuno può scrivere lettere al direttore di un giornale e organizzare raduni. Possiamo impegnarci nella disobbedienza civile, in scioperi e boicottaggi. Possiamo fare ciò che è stato fatto in altri periodi della storia … quando è stato necessario fondare un movimento nazionale per dire al governo: No, voi non parlate per noi, non state facendo questo per noi. Non lo fate in nostro nome.

Da “Non in nostro nome” – Howard Zinn – edizione italiana 2003 Il Saggiatore – Euro 15 – pag. 272


L'autore si riferisce agli U.S.A. ma non ci vedo gran differenza se non che almeno una parte degli americani è consapevole dei propri diritti e prova a rivendicarli con efficacia.

volpe giuseppe 16.10.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

mitico Blog senti un pò sta qua : Re Baldovino (cattolico) si dimise per un giorno per non approvare la legge sul divorzio... la legge passò ugualmente ma senza la sua firma ...
forse il ns presidente Ciampi potrebbe fare lo stessso: una legge che passa senza l'approvazione del pres rep forse qualche prof di diritto alle superiori te la cita!
ps ringrazio mia mamma prof di ita e storia per il suggerimento!

giovanni iotti 16.10.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE, ATTENZIONE.

LEGGETE IL CORRIERE DELLA SERA, ANDATE SU
CRONACHE, CI DICE CHE IL PORTATORE SANO DI... COLPISCE ANCORA.

>
SCOPERTI ALTRI SETTE CONTI IN SVIZZERA ECC...
ECC...ECC..ECC...ECC...ECC...ECC...ECC...ECC...

enzo salerno 16.10.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Proposte per un ipotetico futuro governo:
1- Limitazione della carica di parlamentare (senatore e/o deputato) a 2 legislature. finite le 2 legislature impossibilita' di presentarsi ad altre cariche politiche (sindaco, presidente di provincia, regione, etc).
2- Limitazione degli stipendi e di altri "bonus" ai parlametari e tutte le cariche politiche ed istituzionali.
3- Limitazione dell'impunita' parlamentare ai soli "reati" di opinione. Trattamento giudiziario per tutti gli altri reati a quelli dei comuni cittadini.
4- Riforma dell'ordinamento giudiziario italiano per portare ad una rapida conclusione dei processi ed una certezza della pena. A tal fine sarebbe ideale prendere come modello legislativo e giudiziario quello anglosassone (adottato in USA e UK).
4- Riforma fiscale; snellimento delle pratiche fiscali per il pagamento delle tasse e degli accertamenti fiscali; piu' poteri agli organi preposti agli accertamenti fiscali (GdF) e inasprimento sostanziale delle pene sia amministrative che restrittive bei confronti del reo.
5- Riforma del mercato del lavoro: abolizione immediata della legge "truffa" biagi e di tutti i contratti di lavoro atipici, data le non corretta applicazione degli stessi e la mancanza di controlli governativi; il mercato del lavoro deve essere riportato all'interno dei giusti binari. Se un'azienda ha bisogno di un dipendente assuma un dipendente e non lo mascheri con un contratto co.pro.;
6- Riforma del sistema pensionistico: abolizione del sistema pensionistico obbligatorio in Italia: chiusura immediata di "carrozzoni" inutili, quali sono le casse di previdenza odierne (prima fra tutte l'inps, detentrice di un buco di svariati miliardi di euro): ad oggi piu' dell' 80% degli introiti che vengono fagocitati da queste casse, servono a mantenere se stesse. Meglio, molto meglio, abolirle e dare la possibilita' ai cittadini di scegliere come meglio credono di investire i loro risparmi per il futuro.

daniele casali 16.10.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

buona domenica vado a votare per le primarie
e lunedi darò il mio contributo in soldini a beppe.
---------------------------------------------------


Ma dove vai?Ma stattene a casa,ma lo sai che con ogni voto che tu dai questi signori prendono un sacco di soldi???Le primarie sono trovate per fare soldi,,non sono mai state fatte prima d'ora è il centrosinistra ha bisogno di far quadrare i bilanci.Ogni scheda buona vale 5 euro.Pensaci prima di andare a buttare soldi e regalarli in cambio di niente,perchè niente riceverai dopo aver votato.

Vorrei sapere com'è possibile che nessuno di voi ha questo ci pensi???aprite gli occhi fatevi furbi non usate questo blog solo per lamentarvi....ciao

Rispetto la tua decisione di voler andare a votare ma sappi che non la condivido e la trovo inutile

Luca Giurlè 16.10.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Contro la riforma della legge elettorale una proposta la avrei...questi "beneamati" dipendenti prevaricano una legge approvata dal popolo italiano con un referendum?...bene, diamo dimostrazione che siamo NOI, popolo italiano, a decidere le regole!
Quindi non appena la legge verrà purtroppo approvata, propongo di raccogliere immediatamente le firme per riproporre nuovamente un referendum!!!
OK...spenderemo un altro pò di soldi del bistrattato bilancio statale (ma una volta tanto per una giusta causa), ok...il referendum non avrà luogo,purtroppo, prima della fine della legislatura, ma almeno a livello nazionale e soprattutto internazionale li SPUTTANEREMO !!!
Pensate alla situazione..."loro" fanno una legge dicendo che è nell'interesse del popolo italiano ed immediatamente il popolo italiano organizza un referendum contro questa legge vergogna!

Denis

---------------------------------------------------


Hai perfettamente ragione,questa proposta l'avevo già avanzata io qualche giorno fa,ma pare che nessuno si sia fatto avanti,come al solito in questo paese la gente sa solo lamentarsi e quando si tratta di agire scappano tutti come conigli.Questa gente MI FA VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANO!!!!!!!

Luca Giurle 16.10.05 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe invece di raccogliere soldi per comprare pagine di giornali usali per finanziare qualcuno che voglia fare realmente del bene per questo paese.Agli europei non gli frega niente di quello che succede in Italia,quelliper loro sono problemi nostri e dobbiamo risolverceli da soli.50.000 euro raccolti e spesi per comprere pagine sui giornali sono soldi buttati!!!!E' la stessa cosa prenderli e lanciarli dalla finestra,a mio modesto parere dovrebbero essere usati per finanziare la campagna elettorale di chi vuole andare a Roma a cambiare questo paese.e' l'unico modo per esseci utili è quello di aiutarci a vicenda solo cosi' potremo contrastare lo strapotere di tutti quei farabutti.....ciao a presto

Luca Giurleo 16.10.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo essere sicuri di entrare nel guinness dei primati! e' il libro piu' venduto al mondo! :) altro che pagina del quotidiano!
informiamoci sul record e battiamolo! :)
cosi' tutto il mondo sapra'...

danut decaroli 16.10.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Il portatore nano ha propio corrotto tutto e tutti.Oltre aver comprato tv, giornali editori ed editorialisti,punta e in parte c'è già riuscito ad acquistqre il parlamento Europeo (ecco perchè Barroso non ti ha risposto) e chissa tra un pò Bush diventerà di sua propietà.
Io non sono di NESSUNO e ne ho pieni i C..... di assistere ai giochetti sporchi di un personaggio che mentre vede il suolo sotto di lui cedere si aggrappa come un malcapitato agli ITALIANI che per giunta ultimamente se la passano molto male(stiamo diventando sempre PIU' poveri)PROPONGO VISTO IL NUMERO SEMPRE PIU' CRESCENTE DI LETTORI DEL BLOG DI MANIFESTARE IL NOSTRO DISSENSO ADAVANTI A MONTECITORIO .

Di Gennaro marco 16.10.05 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Contro la riforma della legge elettorale una proposta la avrei...questi "beneamati" dipendenti prevaricano una legge approvata dal popolo italiano con un referendum?...bene, diamo dimostrazione che siamo NOI, popolo italiano, a decidere le regole!
Quindi non appena la legge verrà purtroppo approvata, propongo di raccogliere immediatamente le firme per riproporre nuovamente un referendum!!!
OK...spenderemo un altro pò di soldi del bistrattato bilancio statale (ma una volta tanto per una giusta causa), ok...il referendum non avrà luogo,purtroppo, prima della fine della legislatura, ma almeno a livello nazionale e soprattutto internazionale li SPUTTANEREMO !!!
Pensate alla situazione..."loro" fanno una legge dicendo che è nell'interesse del popolo italiano ed immediatamente il popolo italiano organizza un referendum contro questa legge vergogna!

Denis

Denis Merighi 16.10.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento

ho visto il filmato secoda parte del 2005 in riferimento al cellulare dove si deve rivolgersi x informazioni

taras maurizio 16.10.05 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Le leggi vengono fatte per garantire la continuità del sistema in cui crede il legislatore...

L'Italia è anomala perchè i l poteri sono almeno tre, a cui fanno riferimento tutti i partiti di destra e sinistra. ( chiesa banche e mafia )

L'unica possibilità che abbiamo è di diventare numerosi e non solo per una rivoluzione. Mi preoccupano i giovanissimi che vengono beotizzati dalla De Filippi.

Le persone si sentono sempre più sole.
buona domenica vado a votare per le primarie
e lunedi darò il mio contributo in soldini a beppe.

Se andate anche voi riflettete su quanto spazio danno le reti televisive(di regime) agli avversari di Prodi...sono così ossequiosi con Pecoraro Scanio e Bertinotti che a me qualche dubbio viene.

sara mia 16.10.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora beppe, perche' non fondi tu un quotidiano? Noi lo compriamo. Tanto ci sono gia' dei comici che hanno fondato un quotidiano (vedi fogli, liberi, e quant'altro...)

roberto piscetta 16.10.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

A proposito d'informazione sentite questa. Sono appena tornato dalle primarie. Mentre ero in fila per votare c'era un tipo di Odeon TV con la telecamera che faceva domande (perché sono importanti le primarie e se siamo sicuri che non ci siano elettori infiltrati di destra) poi mentre votavo un fotografo (ANSA) mi ha chiesto se poteva scattarmi una foto (no grazie) e poi uscito mentre toglievo la catena alla bici mi circonda una troupe televisiva e di nuovo riattaccano con perché sono importanti le primarie. Al che gli dico: per stabilire i pesi politici dei candidati all'interno della coalizione. E loro: Per cui è importante votare alle primarie, rispondo: è importante ma sarebbe molto più importante andare a votare alle prossime elezioni ed è stupido non votare perché pagando le tasse si paga lo stipendio a deputati e senatori e votare è un modo per stabilire la bontà del loro operato, anche se con la nuova legge elettorale non sarà più consentito esprimere delle preferenze per cui se nel tuo collegio elettorale c'è Previti o un mafioso non ci puoi proprìo fare niente.
Quindi l'intervista finisce e io gli faccio: Immagino che avendo parlato di Previti non mi manderete mai in onda. E loro: no sicuramente no, ma magari useremo dei tagli.
Ecco, se qualcuno avesse avuto bisogno di una riprova eccola qua! Ti chiedono di dire il tuo parere e poi te lo tagliano e ti fanno dire quello che volevano che dicessi. Ma allora che me lo chiedi a fare? Prendi degli attori, pagali e fagli dire quello che vuoi che dicano!

cristiano di giovanni 16.10.05 11:46| 
 |
Rispondi al commento

49.000 euro è una soddisfazione per chi ha aderito all'iniziativa.
Ma,in rapporto ai mezzi economici a disposizioni delle classi dominanti che gestiscono le nostre vite,è una cifra esigua.
E' però un seme,un importantissimo punto di partenza da gestire nel modo migliore.
SE in 20.000 presenze abbiamo raggiunto questo pregevole risultato, cosa potremmo fare se allargassimo la "base"?
Facciamo crescere il blog, se siamo arrivati fin qui è grazie a lui.
Bruciare tutto in una pagina di giornale può non avere quell'impatto che tutti speriamo, ammesso che l'establishement che detiene l'informazione lo consenta.
Piccoli passi, ma mirati a crescere.La grande informazione non ci da spazio?bene, rivolgiamoci ad altri mezzi mediatici.
I Volantoni(quei grossi cartelli che riempono le nostre città) sono molto più accessibili e soprattutto sono letti da tutti, anche da chi non legge il corriere o la repubblica.
Stimoliano la curiosità con frasi ad hoc, semplici, brevi, ma di grande effetto.
Certo, non tutti hanno internet, ma l'innata curiosità umana porterà chi possiede questa tecnologia a dare un'occhiata, in chi non l'ha desterà un bisogno indotto a sapere.
Cosa scrivere?Qui il contributo di ognuno è prezioso, io scriverei solo questo: Sai che la Rai ha comprato la trasmissione di Grillo PER NON TRASMETTERLA?? COSA AVEVA DA DIRE GRILLO CHE NON PUOI SAPERE?...WWWBEPPEGRILLO.IT.
Un saluto a tutti, Maurizio

maurizio milano 16.10.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Ciriaco Demito Non capisco se lei ha fatto della satira ,o,è convinto di quello che ha postato,perchè se è cosi',è evidente che la vita con lei è stata molto generosa.Mi spiace doverle dire una cosa del genere,ma lei avrebbe bisogno di frequentare qualche reparto di radioterapia,magari come genitore,e si renderà conto di come sono stati investiti "quei 26 miliardi di euro per la sanità".

biglieri anna gabriella 16.10.05 11:26| 
 |
Rispondi al commento

I CONSIGLI COMUNALI ONLINE sono già una realtà: http://consiglio-online.comune.firenze.it/webtv/cmWeb.dll/sedute?AN=2004; http://www.comune.torino.it/consiglio; http://www.comune.milano.it/consiglio_online

Antonio Verrone 16.10.05 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Barroso (qualcuno ha scritto che vuol dire dal
portoghese infangato)é un altro burocrate che non bada agli interessi dei cinttadini europei.
E vero quel che scrivete: solo gli stipendi e non fanno un catxo.
Dopo quel Mortadella Prodi ora l'infangato Barroso, stiamo veramente bene.
Ponzio Pilatus.

luca barroso 16.10.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Va bene Beppe, mi hai convinto...te lo ripeto.

Occorre "stringere" il nostro sistema istituzionale/rappresentativo in un morsa, le cui ganasce sono rappresentate da: 1)-dal tuo Blog, per la rilevazione dei problemi e l'organizzazione delle conseguenti iniziative per il livello nazionale/centrale, e 2)-dai gruppi meetup (a cui sono iscritto), per il livello locale/comunale. Una volta limitato/stretto in questa morsa, costantemente sorvegliato, bisogna soffiarvi dentro, con quanta più forza possibile, un "vento nuovo di partecipazione e di trasparenza". In che modo…?
A livello comunale, come gruppi meetup, dobbiamo PRETENDERE l'implementazione di due strumenti chiave di Informazione e di Democrazia Diretta:
I CONSIGLI COMUNALI ON LINE, con l'archivio, sul sito web istituzionale dei comuni, delle registrazioni audio-video delle sedute consiliari precedenti, messe così a disposizione di CHIUNQUE, in QUALUNQUE momento e da QUALSIASI posto, fin da oggi usando pc e telefonino, figuriamoci in un PROSSIMO domani. Occorre immediatamente portare la politica vera, DIRETTA e NON FILTRATA a casa, e quindi, tra i cittadini. Vedere all'opera e discutere su come i nostri DELEGATI (Consiglieri e Sindaco) interpretano ed affrontano i comuni problemi, ci permette di poter valutare con COGNIZIONE DI CAUSA (attraverso interventi orali, voti espressi, mozioni, interpellanze etc...), se sia il caso di criticarli o di incoraggiarli e/o stimolarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

POST PUBBLICATO AL CONTRARIO: LA 2° PARTE LA TROVATE SOTTO------->>>>>>>>>>

Antonio Verrone 16.10.05 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe pubblica ora i due nomi dei giornali internazionali che non hanno voluto accettare
la ns. inserzione!
Esiste quqlche ragione PER NON FARLO?...
nomi e cognomi!

gino lafonte 16.10.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Occorre "stringere" il nostro sistema istituzionale/rappresentativo in un morsa, le cui ganasce sono rappresentate da: 1)-dal tuo Blog, per la rilevazione dei problemi e l'organizzazione delle conseguenti iniziative per il livello nazionale/centrale, e 2)-dai gruppi meetup (a cui sono iscritto), per il livello locale/comunale. Una volta limitato/stretto in questa morsa, costantemente sorvegliato, bisogna soffiarvi dentro, con quanta più forza possibile, un "vento nuovo di partecipazione e di trasparenza". In che modo…?
A livello comunale, come gruppi meetup, dobbiamo PRETENDERE l'implementazione di due strumenti chiave di Informazione e di Democrazia Diretta:
I CONSIGLI COMUNALI ON LINE, con l'archivio, sul sito web istituzionale dei comuni, delle registrazioni audio-video delle sedute consiliari precedenti, messe così a disposizione di CHIUNQUE, in QUALUNQUE momento e da QUALSIASI posto, fin da oggi usando pc e telefonino, figuriamoci in un PROSSIMO domani. I CONSIGLI COMUNALI ONLINE sono già una realtà: http://consiglio-online.comune.firenze.it/webtv/cmWeb.dll/sedute?AN=2004; http://www.comune.torino.it/consiglio; http://www.comune.milano.it/consiglio_online; Occorre immediatamente portare la politica vera, DIRETTA e NON FILTRATA a casa, e quindi, tra i cittadini. Vedere all'opera e discutere su come i nostri DELEGATI (Consiglieri e Sindaco) interpretano ed affrontano i comuni problemi, ci permette di poter valutare con COGNIZIONE DI CAUSA (attraverso interventi orali, voti espressi, mozioni, interpellanze etc...), se sia il caso di criticarli o di incoraggiarli e/o stimolarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

POST PUBBLICATO AL CONTRARIO: LA 2° PARTE LA TROVATE SOTTO------->>>>>>>>>>

Antonio Verrone 16.10.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe pubblica ora i due nomi dei giornali internazionali che non hanno voluto accettare
la ns. inserzione!
Esiste quqlche ragione PER NO FARLO?...
nomi e cognomi!

gino lafonte 16.10.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Va bene Beppe, mi hai convinto...te lo ripeto.

Occorre "stringere" il nostro sistema istituzionale/rappresentativo in un morsa, le cui ganasce sono rappresentate da: 1)-dal tuo Blog, per la rilevazione dei problemi e l'organizzazione delle conseguenti iniziative per il livello nazionale/centrale, e 2)-dai gruppi meetup (a cui sono iscritto), per il livello locale/comunale. Una volta limitato/stretto in questa morsa, costantemente sorvegliato, bisogna soffiarvi dentro, con quanta più forza possibile, un "vento nuovo di partecipazione e di trasparenza". In che modo…?
A livello comunale, come gruppi meetup, dobbiamo PRETENDERE l'implementazione di due strumenti chiave di Informazione e di Democrazia Diretta:
I CONSIGLI COMUNALI ON LINE, con l'archivio, sul sito web istituzionale dei comuni, delle registrazioni audio-video delle sedute consiliari precedenti, messe così a disposizione di CHIUNQUE, in QUALUNQUE momento e da QUALSIASI posto, fin da oggi usando pc e telefonino, figuriamoci in un PROSSIMO domani. I CONSIGLI COMUNALI ONLINE sono già una realtà: http://consiglio-online.comune.firenze.it/webtv/cmWeb.dll/sedute?AN=2004; http://www.comune.torino.it/consiglio; http://www.comune.milano.it/consiglio_online; Occorre immediatamente portare la politica vera, DIRETTA e NON FILTRATA a casa, e quindi, tra i cittadini. Vedere all'opera e discutere su come i nostri DELEGATI (Consiglieri e Sindaco) interpretano ed affrontano i comuni problemi, ci permette di poter valutare con COGNIZIONE DI CAUSA (attraverso interventi orali, voti espressi, mozioni, interpellanze etc...), se sia il caso di criticarli o di incoraggiarli e/o stimolarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

POST PUBBLICATO AL CONTRARIO: LA 2° PARTE LA TROVATE SOTTO------->>>>>>>>>>

andrea miceni 16.10.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco... la lotta da fare è quella per introdurre un sistema elettorale uninominale secco, senza nessuna quota proporzionale, senza nessun obbligo di collegamento a liste e/o coalizioni. Solo così il singolo cittadino può riapproppriarsi tanto del diritto all'elettorato passivo, quanto di quello attivo.

Aggiungo... dov'erano i Fassino, i D'Alema, lo stesso Beppe Grillo, i tanti sinistrorsi che oggi si stracciano le vesti e gridano allo scandalo per questo presunto ritorno al proporzionale (dico presunto, perchè, in concreto, anche negli ultimi dieci anni abbiamo votato con un sistema proporzionale, sebbene cammuffato, altrimenti il centro-sinistra non avrebbe potuto cambiare tre governi in cinque anni di legislatura), nel 1999 quando, anche grazie al loro disimpegno, non passo il referendum radicale per la cancellazione della quota proporzionale?

pino brizzolara 16.10.05 11:02| 
 |
Rispondi al commento

A volte mi sembra che tutte queste battaglie siano inutili, un po' come come combattere contro i mulini a vento.

Io userei le loro stesse armi, pubblicità subdole su giornali molto letti soprattutto dalle donne, non solo quotidiani, tipo Vanity Fair per fare un esempio, firmarsi con il nome sel sito, pubblicità che incuriosiscano all' approfondimento, perchè è inutile dire alla gente quello che non vuole sapere, in modo diretto. La cosa migliore è incuriosire con domande come:
Vuoi sapere quanto guadagna Tronchetti Provera?
Vuoi sapere se chi ti governa è stato condannato?
Vuoi sapere quanto costa uno spot televisivo?

Ora il problema è che firmandosi con il nome del sito ci si limita ad attrare poca gente, in italia siamo ultimi nell' uso di pc e internet.
L'alternativa è comprare una radio?

Qui torna il problema dei mulini a vento perchè in questo paese la democrazia è finita.
Sono pessimista e delusa soprattutto con il ritorno del proporzionale è come se avessero detto a tutti gli italiani pulitevi il sedere con le vostre opinioni qui si fa come ci fa comodo.


sara mia 16.10.05 11:02| 
 |
Rispondi al commento

@ Piero Colombo
L'idea di un nuvo partito, fatto da zero per non essere inquinato dal marciume che è in politica al giorno d'oggi mi è già balenata in mente molto tempo fa, ma è dopo l'accettazione della riforma elettorale che quest'idea sta prendendo forma.
Come potrai vedere ho chiesto informazioni per fondare un nuovo partito, (http://grandeemme.blogspot.com/) ma non ho ancora avuto risposte.

X Beppe
Provando ad aprire qualche articolo precedente il mio Mozilla Firefox si è piantato più di una valta a causa dell'enorme mole di commenti lasciati, molto spesso anche ripetuti, segno che sei riuscito a smuovere molti italiani, ma è necessario irrobustire il sistema per evitare che crolli a causa del suo successo: mantieni il blog, ma gli articoli non li aprire ai commenti, per questi ultimi apri un forum

Morgan falsini 16.10.05 10:54| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della vergognosa "legge elettorale" (la metto tra virgolette perchè di fatto è qualcosa di molto prossimo al golpe"), visto che siamo così tanti, perchè non pensiamo già da adesso di organizzarci per raccogliere le firme per un referendum? Lo so che può sembrare una proposta un po' ingenua e difficile da attuare (500.000 firme sono tante) ma non vedo altra soluzione.

enrico carminati 16.10.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ci chiedi consigli sul da farsi. C'e' poco da fare, i numeri danno ragione al polo. Li hanno votati e ora ce li teniamo. Prodi pero', e tutta l'armata del centro sinistra possono dimostrare, almeno una volta di avere le palle. Se dovessero vincere le elezioni ( ho qualche dubbio a riguardo, tra trucchetti vari e potenza mediatica non sara' una passeggiata) dovrebbero fare una cosetta. Creare un governo, ovviamente, e nell'arco di 2 giorni cambiare la legge elettorale ( avrano pur imparato qualcosa dai santoni della maggioranza attuale), ripristinare immediatamente il maggioritario, se non sbaglio gli italiani si erano pronunciati a favore di quest'ultimo con un referendum, sciogliere le camere e indire nuove elezioni, regolari. Io dico che le vincerebbero alla grande. A presto

--------------------------------------------------

Onestamente trovo questa idea del sig. Disca molto carina. Penso che sia anche realizzabile sotto il profilo costituzionale. Il vero problema è che questa sinistra non è così scaltra per adottarla (anche perchè ci sono sempre i micro-partiti che non sono d'accordo). Peccato, perchè così il livore di Berlusconi sarebbe ai massimi storici. Battuto a colpi di maggioranza dalla sua stessa legge elettorale, e poi obnubilato dal maggioritario. Che smacco.

Igor Italiani 16.10.05 10:39| 
 |
Rispondi al commento

La risposta del Vice di Barroso poteva essere solo quella di chi alla fine non gliene frega proprio niente.

D'altronde cosa fanno tutti i dipendenti europei della Comunità Europea (verdi inclusi): si rubano lo stipendio e passano leggi a favore delle grandi aziende Europee ed Americane. Che schifo !!

Turi Finocchiaro 16.10.05 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe!
Ho immaginato la nascita del primo Non Partito Italiano.
Un gruppo di uomini che non hanno nessuna voglia di governare ma che si sentono costretti a provarci a causa della incapacità (leggi straordinario talento nel fare i propri interessi) dei nostri politici.
Ho immaginato che questi uomini diano le dimissioni già oggi! Una sorta di dimissioni postdatate (durata un anno?). Nessuno di loro è un politico ma tutti sono competenti e determinati, il punto 1 del loro programma è la pulizia del porcilaio di leggi ignobili, insulto all’intelligenza dei cittadini, che la sorridente scorsa legislatura ci ha regalato.
Ovviamente sono consci che governare è un privilegio e che i sacrifici maggiori devono essere fatti dai politici, quindi ognuno di loro ha deciso di devolvere le “eccedenze” degli stipendi alle pensioni minime.
Hanno idee strane come quella del “licenziamento immediato” per legge a chi supera un certo tetto di assenze ingiustificate in parlamento (proprio come avviene tra imprenditore e dipendente) e molte altre impopolari tra i politici.
Il loro candidato premier è Dario Fo, ministro dell’economia Beppe Grillo, quello per le pari opportunità Franca Rame ecc.ecc.
Beppe, smettiamo di immaginare e facciamo qualcosa!
Tu conosci molte di queste curiose persone, falle conoscere a chi crede ancora che esiste la passione della politica. Fai il selezionatore del Non Partito Italiano.
Regalaci e fa in modo che ci venga regalato un anno della vita di quelle persone che davvero sono degne di rappresentarci.
Sarebbe una specie di militare della politica.
Sarebbe un grande esempio di voto di protesta costruttivo.
Mi rendo conto che la mia idea è solo un’estemporanea fantasia tutta da costruire ma ci si potrebbe provare insieme!
Un abbraccio a te e a tutti quelli come me.

Piero Colombo 16.10.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

<<<<<<<--------CONTINUA


Per partecipare realmente invece, dobbiamo costituirci in COMITATO, prendendo spunto dall'ILLUMINANTE esempio degli
amici del "COMITATO PIU' DEMOCRAZIA" di Vicenza,
http://www.piudemocrazia.it/ che si stà battendo per l'introduzione nello statuto del loro comune, del referendum comunale ABROGATIVO, PROPOSITIVO e
ABROGATIVO/PROPOSITIVO, strumenti principi della Democrazia Diretta, su tutte le materie sulle quali sono chiamate a deliberare Giunta e Consiglio e con esiti VINCOLANTI quest'ultimi.
Per richiederli basterà, ai comitati promotori, raccogliere le adesioni del 2% dei cittadini aventi diritto, con quorum valido al 10%.
A livello centrale/nazionale non mi sento di consigliarti assolutamente niente: vai BENISSIMO da solo, essendo, secondo me, EXTRAORDINARIO. PENSIAMOCI, ;-) Antonio.

toni verrone 16.10.05 09:41| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIAMOCI....!!!!!!!!

Antonio Verrone 16.10.05 09:38| 
 |
Rispondi al commento

SIETE GRANDI :-)

EMILIO FEDE 16.10.05 09:35| 
 |
Rispondi al commento

...e secondo te la scelta di libero come provider è casuale? Nel mio intendere no, naturalmente.

Nonostante i miei 44 anni sono (e voglio restare) un sognatore, me lo devo per non deprimermi , lo devo soprattutto alla mia piccola Alice (2 anni).

Ma son anche e soprattutto un pragmatico, un realista, schifato ormai dai nostri politici, tutti a prscindere da ideologie e schieramenti.

A allora dalla commistione delle mie due anime (convivono benissimo e fanno di me, comunque, un ottimista)nasce un Sogno/idea/convinzione.

Per cambiare le cose bisogna scendere in campo.

Per ripulire la m...a, purtroppo, bisogna un pò sporcarcisi le mani (fatto salvo, è ovvio, pulirsele appena fatta pulizia!).

E allra sogno che una persona come te scenda in campo, che trovi tra i suoi conoscenti, per esempio, 20 conoscenti davvero FIDATI (ed è già difficile), uno per regione, che a loro volta facciano lo stesso, e così via.

Sogno che faccia lo stesso Adriano Celentano: magari vi odiate siete agli antipodi, non lo so. Ma il punto è che le persone vi seguono, vi ascoltano, vi credono.
I potenti vi temono, chissà perchè...

Bisogna ben cominciare da qualche parte.

La rete è potente, hai ragione, siamo sempre di più.

E poco importa se al primo colpo non potremo fare nulla, l'importante è cominciare, scendere nell'arena e menare le mani.

L'importante è non dimenticarsi mai lo scopo iniziale, un mondo migliore, più sestenibile, più vivibile.

L'importante è non perdersi di vista, non farsi corrompere (e non alludo certo a te)

E' difficile, lo so, ma se vogliamo cambiare qualcosa, dobbiamo scendere in campo.

Con stima ed ammirazione,

Gianni

Gianni Scelza 16.10.05 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Non ti arrendere,Beppe! Il tuo e' il piu' bell'esercizio di democrazia diretta che sia possibile attualmente fare e sono orgogliosa di parteciparvi anch'io scrivendo sul tuo blog!

Corinne Doria 16.10.05 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
perche' vuoi aspettare la pubblicazione per fare i nomi delle testate che hanno rifiutato?
Io vorrei avere qualche indizio in + sui legami tra il marcio che c'e' nella nostra politica, qulla internazionale e i vari editori... non tenerceli nascosti!

Grazie per quello che stai facendo Beppe.

Paolo

Paolo Castelletti 16.10.05 04:41| 
 |
Rispondi al commento

RIDIAMO IL POTERE AI GIUDICI!!!!!!!!!!!!

Paolo Liguori 16.10.05 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Prospero Pirotti il 15.10.05 17:56
----------------------------------
Scusa, eh, ma perchè sostieni che il filtro preventivo sia antidemocratico????? Si sta parlando soltanto di indicare nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico, mica di presentare la dichiarazione dei redditi, il certificatro di laurea o la tessera di partito!!!!

Mi fai "rabbia", Prospero: io condivido quello che dici (anche l'astensione di massa, infatti, sarebbe un segnale forte, meglio ancora sarebbe l'annullamento della scheda con una frase ad effetto - la stessa per tutti - scritta di proprio pugno all'interno), ma allora perché critichi un idea - la mia - finalizzata solo a separare il grano buono (noi) dalla zizzania (i trolls-pirla di cui parlavo nella precedente mail).

A tal proposito ringrazio Gennaro M. Cataldo per la solidarietà manifestatami: se non sono il solo a pensarla così, vuol dire che forse il tuo "NON SE NE PARLA PROPRIO" vada un attimino rivisto.........

Un abbraccio.
GLB

Gian Luigi Buconi 16.10.05 00:21| 
 |
Rispondi al commento

NO AL PONTE SENZA SE E SENZA MA...... MESSINA RIALZA LA TESTA

Antonio Squadrito 15.10.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a cambiare una legge approvata da un referendum popolare?neanche questo basta per risvegliare il nostro orgoglio?Io proporrei un sit-in per 10 giorni davanti al parlamento,bloccando tutte le attività ...Ma il presidente della repubblica dov'e'?

raffaele romano 15.10.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a cambiare una legge che è creata con un referendum popolare?neanche questo basta per risvegliare il nostro orgoglio?Io proporrei un sit-in per 10 giorni davanti al parlamento,bloccando tutte le attività ...Ma il presidente della repubblica dov'e'?

raffaele romano 15.10.05 23:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Elisabetta
------------------
Ti hanno frantumato
il pc?

Tirati su
non ti abbattere

Ciao

Postato da: Paolo Rivera il 14.10.05 23:45

Volevo sapere il tuo parere sul ponte


Paolo Rivera 15.10.05 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ci chiedi consigli sul da farsi. C'e' poco da fare, i numeri danno ragione al polo. Li hanno votati e ora ce li teniamo. Prodi pero', e tutta l'armata del centro sinistra possono dimostrare, almeno una volta di avere le palle. Se dovessero vincere le elezioni ( ho qualche dubbio a riguardo, tra trucchetti vari e potenza mediatica non sara' una passeggiata) dovrebbero fare una cosetta. Creare un governo, ovviamente, e nell'arco di 2 giorni cambiare la legge elettorale ( avrano pur imparato qualcosa dai santoni della maggioranza attuale), ripristinare immediatamente il maggioritario, se non sbaglio gli italiani si erano pronunciati a favore di quest'ultimo con un referendum, sciogliere le camere e indire nuove elezioni, regolari. Io dico che le vincerebbero alla grande. A presto

massimo disca 15.10.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

xBENITO
Die Kommunisten sollten eine erloschene Rasse.
Die Mutter der Dummköpfe ist immer schwanger.
Die nächsten Wahlen besiegen sie wir,daß es kili von vasellina vorbereitet

Steppen Wolf 15.10.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, la mia proposta, che avevo già scritto mesi fa, identica:

Questi pagliacci di mafiosi travestiti da
politici devono smetterla per sempre di
prenderci per i fondelli e di sculettare come
le checche nei polpettoni tv.

Dobbiamo trovare la soluzione onde poter andare
a verificare lo stato patrimoniale di tutti i
politici.

Dobbiamo liberarci di questi nostri
dipendenti-escrementi.

Dobbiamo eliminare PER SEMPRE questo stato di
votazioni.

Noi cittadini dobbiamo assumere dei tecnici
qualificati che prendano il posto di quegli
escrementi e che ci rendano conto del loro
operato e che ne rispondano civilmente e
penalmente.

Grillo datti da fare, e spero che qualcuno
troppo pesante non riesca a farti silurare.

Ciao , Giosuele

Fu= colui che voleva fondare i CLUB DI BEPPE
GRILLO, ITALIA.


giosuele volante 15.10.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Che bello mi sento di far parte di una grande famiglia. Vi voglio bene tutti. Pure ai coglioni che rompono il caxxo di continuo.

Grazie Beppe.

dino lupo 15.10.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Ammazza ha risposto proprio il servizio giuridico della Commissione manco il segretariato generale !

D'altronde non mi stupisce visto che in quella gabbia di senzapalle ci sto ogni giorno.

Ma Barroso non aveva qualche problema pure lui nel suo paese prima di diventare presidente della commistione ?

gino petruzo 15.10.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

I giornali non pubblicano l'iniziativa ?
Bene. Soldi risparmiati.
Avanti con il fai da te.
Stampiamo volantini con intestazione "beppegrillo.it" + modalita' di versamento + alcuni commenti scelti qua dentro.

Poi li lasciamo in bar e altri posti pubblici.

Penso sia una cosa rapida e che costa poco.

Saluti.

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai provato a fare pubblicare la lista dei politici zozzi su The Independent, http://www.independent.co.uk/ ? Sai, il nome promette bene, magari ce la fai!

Patrizia Cellini 15.10.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Chicco Barattoli il 15.10.05 18:41

Vorrei lanciare un appello a quei tre soggetti:
Benito, New York e l'opinionista
Scambiatevi il numero di telefono e piantatela di rompere i coglioni.


Condivido in pieno.
New York é troppo irruente.
Gli altri due, dei provocatori e non interessa a nessuno quali siano i loro interessi sessuali, se travestiti prostitui o meno-
Sono Tutti maleducati.
Non rompete i coglioni.

gianni roncati 15.10.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

@ valerio simone

continui a non rispondere

>tu dici anche che cio' che scrive Grillo è ineccepibile ed incriticabile

ma hai letto il post? ho detto questo forse? io mi sono sempre battuto contro i suoi folli post energetici ma ce ne sono altri incontestabili...stai attento per favore

la cosa è molto semplice, 3.88 miliardi sono un bel gruzzolo e penso ci siano modi migliori di utilizzarlo e lo sai benissimo anche tu...sei solo tutto preso dalla tua sindrome di contraddizione per la quale vai contro tutto quello che appare sul blog e francamente non capisco perchè

Alberto Prandini 15.10.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, direi che basta un solo giornale!

il resto dei soldi usiamolo per un altra iniziativa!

"berlusca vattene a casa"!!!

luca frangella 15.10.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio rispondere piu'. Caro Beppe .Il tempo sul quale devo rispondere ed inserire delle proposità, non e' PROPORZIONALE al Tempo di Vita delle PERSONE che' sono preposte a pseudo governarmi. Mi viene da piangere quando sento ed ascolto le lamentele dei nostri poveri ITALIANI. La colpa??? interesse veloce condizionato nel rubare nel piu'breve tempo possibile,inerente alle cariche politiche.Cultura dell' IMMAGINE.....MAIALI. condizionati dalla vostra apparizione sui madia non vi seguo piu'. e se non pago le tasse in quanto non ci arrivo , in quale carcere devo prenotare. Alternativa vado in AUSTRIA SLOVENIA CANADA' dato i parenti emigrati.

roberto cante 15.10.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti
oramai da quando è nato il blog perdo la media di 40 minuti al giorno a leggere e intossicarmi...
ma non capisco una cosa: è chiaro che Beppe non si candita ma è altrettanto chiaro che non ci organizza così.
esistono troppi gruppi che differiscono per alcuni dettagli ma cio ci separa, dobbiamo scegliere.
se siamo qui abbiamo qualcosa che ci accomuna: voglio di giustizia
ora è davvero tanto difficile scegliere qualcuno che ci rappresenti tra quelli esistenti?
riflettiamo un attimo proponiamo dei nomi e iniziamo a identificarci sotto quel nome.
Qui siamo uniti ma li fuorì la realtà è ben diversa...
domani mi vorrei svegliare sapendo che non sono solo lettere digitate...
Andare in piazza ricordo che non serve a meno che ci siamo davvero tutti e tutti uniti fermiamo il capitalismo che ci rovina
Inoltre cerchiamo di avvicinare gli "extracomunitari" loro scappano da guerre, dittature e fame sono sicuramente dei buoni alleati.

Vorrei ricordare 1 persona, l'unica ch si è fatta viva: Di Pietro
io proporrei lui
se qualcun altro a proposte le dica ma cerchiamo di capirci e non disperderci che li fuori non ci sono pagine web che ci permettono di incontrarci ma troppi marchi, onlus benefattori che ci disperdono, attenzione a non cascarci più.
fatevi vivi

Dionigi Lauro Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, oggi ho intrapreso le seguenti azioni:
Ho scritto alle seguenti personalità chiedendo di dare eco al nostro canale alternativo.

1) Gianfranco Funari
2) I Radicali
3) Enrico Ghezzi, o meglio ho scritto alla segreteria sociale della RAI intestando il messaggio a Ghezzi, con la speranza che gli venga recapitato.
4) Il sito di Sabina Guzzanti è al momento in allestimento e non ho potuto contattarla, lo farò in futuro se possibile.
5) La mia compagna ha messo al corrente una coppia di suoi amici che si sono riproposti di divulgare questo spazio alle loro famiglie ed i loro amici non in comune con lei.

Nell'attesa delle risposte di queste personalità dò gli indirizzi elettrononici e non di alcuni di loro per permettere ad altri utenti del blog di procedere nella stessa maniera al fine di sensibilizzare ulteriormente le opinioni:
--------------------------------------------------
Per i radicali
segreteria.roma@radicali.it
sede: Via di Torre Argentina, 76 (terzo piano) 00186 Roma
telefono: 06689791
fax: 0668805396
--------------------------------------------------
per la Rai (almeno questo è il canale interpellato da me)
segretariatosociale@rai.it
--------------------------------------------------
I prossimi obbiettivi sono da contattare sono:
Maurizio Costanzo, Antonio Ricci, Ezio Greggio,Sabina Guzzanti ed alcune testate giornalistiche locali e non.
Pubbliche rò le risposte che mi verranno date dalle personalità o chi per esse che interpellerò.
Ciao a Tutti.

Claudio

claudio conti Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti conosco da un po' di tempo ma mai come adesso ti sono vicino. Ho creduto alla politica di Sinistra anche accettando che si verificassero certe cose e ci fossero certi personaggi. Ho sperato nei movimenti spontanei e nei girotondi ma mi sono accorto che sono stati un fuoco di paglia. Adesso ti ho scoperto in rete, ti seguo, ho partecipato al movimento del Parlamento Pulito, ho acquistato il tuo dvd che continuo a vedere come se leggessi la Bibbia e non ho voglia di emigrare C...O!!!

Alberto Chiappi 15.10.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Aber ich wollte nicht Sie verletzen, ich wünsche gerade Sagen zu Ihnen, dass Ihre Mutter eine nette Gallone ist.
Vergessen Sie nicht, dass Ihre Mutter für freies arbeitet!!!

Benito Le Rose 15.10.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Da più parti si solleva la questione della leggibilità di questo Blog. Non pare ci possa essere soluzione,dovendo escludere il filtro preventivo, che sarebbe decisamente antidemocratico.NON SE NE PARLA PROPRIO.
Tuttavia, i propri contributi entro pochissimi minuti vengono inghiottiti nel vortice di migliaia di commenti, che attestano quanto grande sia in questo Paese la sete di comunicare la sopraffazione quotidiana dei politicanti.
Ma Beppe Grillo non pare abbia voglia di impegnarsi più di tanto. Da parte mia ne approfitto per comunicare che su www.ricostruire.it
non ci sono Video da vendere.
Portroppo, quel webmaster, che spende da 20 anni denaro privato, che ha pubblicato a proprie spese un fottio di libri, non ha la visibilità di Beppe.
E' ingenuo aspettarsi che altri possano risolvere i problemi,quanto credere che sapere scrivere, saper tenere uno spettacolo equivalga ad avere anche capacità politiche.
I problemi dovremmo risolvere noi, mandando un messaggio chiaro alla classe politica: il 70% delle Astensioni farebbe tenero loro il culo con due mani. Sanno benissimo cosa non va in questo Paese: loro!
-
www.ricostruire.it

Prospero Pirotti 15.10.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sembra che il Blog abbia imparato a comportarsi dal Parlamento.

Ho letto una proposta di come "investire" in alternativa i soldi versati, nel caso l'iniziativa promossa dai Bloggers e accolta da Beppe Grillo, dovesse naufragare.
Ora faccio la mia, se proprio non si riesce ad arrivare in fondo, metà della somma deve essere versata in aiuto ad un opera, magari per i bimbi, la seconda metà a disposizione per novanta giorni per un eventuale altra iniziativa, altrimenti dovrà seguire il destino della prima metà.
Si può?

roberto caseta 15.10.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, anche a Bruxel il parlamento non è pulito come tu sai... non c'è da stupirsi per le risposte che hai ricevuto da Barroso e dalle testate giornalistiche, ma che ne dici non sarà il caso di scendere in politica tutti insieme noi del blog? Siamo sparsi in tutta italia, siamo sul territorio, siamo esperti della rete, ci teniamo all'ecologia alla salute, abbiamo le palle piene della sinistra e della destra, e cosa più importante abbimo le palle.... secondo me nel giro di pochi mesi con un programma serio e senza conflitti d'interessi riusciremmo ad arrivare a un 20 % delle preferenze come terzo polo alternativo, anzi con il proporzionale ci va quasi meglio come partito emergente. Pensaci.....

Claudio Pisano 15.10.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

E' un oltraggio alla nostra intelligenza, con un colpo di spugna hanno cancellato il nostro referendum (uno dei referendum con il quorum più alto!!!!).... VERGONA!!!!!!!!
Voteremo i meno peggio!!!!!!
Cmq per correttezza dovrai dire i giornali che hanno rifiutato l'appello.


Graziano Minafra 15.10.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ha senso discutere di queste cose in un blog, state ( stiamo ) usando il metodo sbagliato.

Ci vogliono cinque minuti a tirare su un FORUM anche gratuito o dal costo di pochi euro l'anno, da affiancare al blog per discutere le proposte.

Stefano De Angelis 15.10.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

domenica 16 ott.ci sono le primarie. io ho già fatto la mia scelta (di pietro) e voi???
un saluto a voi tutti
p.s.i miei post non si nascondono mai dietro l'anonimato

antoniopolese 15.10.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo dobbiamo accettare il fatto che questo blog, essendo molto popolare, attira gente di ogni tipo. e sappiamo che non tutti in italia sono all'altezza ..sob!

consigli:

- NON rispondete a post provocativi,inutili, o di insulti (fate solo la felicità di chi li ha scritti). IGNORATELI. Grazie.

-Forse questo è uno dei pochi spazi liberi che abbiamo. Non sprechiamolo. Scrivete se davvero avete idee o commenti utili a tutti.

-Sprecare questo spazio per diatribe o problemi personali è un passo in avanti per il governo in carica.

Grazie :) smakk!

riccardo venturi 15.10.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho apprezzato molto questo post in riferimento all'iniziativa "Parlamento Casinò" ma anche a quella "Parlamento Pulito". Sappi che hai la nostra fiducia e , cosa ben più importante, hai anche il nostro impegno sociale. 3000 post!!!che roba!!! io ne sarei super orgoglioso!!!siamo sulla strada giusta continuiamo così.

Un saluto a tutti gli amici del blog.

daniele ticchiarelli Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

@ TUTTI
E 'TROPPO FACILE PRENDERSELA CONTRO BENITO

@ BENITO
ANCHE TU PERO' SEI IMPIETOSO, E' TROPPO FACILE SPARARE SULLA CROCEROSSA

Valerio Simone 15.10.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

IN PARLAMENTO FANNO LE RISSE PERCHE' SANNO DI POTER CONTARE SUGLI ITALIANI CHE LI IMITANO (O VICEVERSA)

BEPPE, TU STAI FACENDO UN'OPERAZIONE ALTAMENTE ANTIDEMOCRATICA, TOGLIENDO I LADRI DAL PARLAMENTO LO PRIVI DI UNA PARTE CHE RAPPRESENTA UNA GROSSA FETTA DELLA NOSTRA SOCIETA', VERGOGNATI

Valerio Simone 15.10.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao a tutti! Sto cercando di farmi venire in mente delle idee. Nel frattempo mi sono imbattuto in un articolo che ritengo molto interessante, e che propongo all'attenzione di tutti. Trovo che enuclei molto bene uno dei maggiori problemi che ci troviamo ad affrontare nella società odierna:

http://www.effedieffe.com/rx.php?id=333%20&chiave=fellah%20urbani

Igor Italiani 15.10.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: NEW YORK il 15.10.05 17:20

Preghero per te e per il tuo paparino.

Benito Le Rose 15.10.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il post di Fabio Giannini, occorre distinguere a mio avviso tra diverse categorie:
- chat;
- proposte;
- riflessioni;
- promozione di altre iniziative;
- approfondimenti/informazioni;
- semplici congratulazioni;
- altro.
In questo modo si otterà una maggiore organicità.
Sono invece perplesso sull'idea della votazione, si rischia un forte impatto a livello di simpatie/antipatie.
Ciao

Luca Montagner
e

Luca Montagner 15.10.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

appunto è una sola,una fregatura!!

Salvatore D'Alessio 15.10.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento


UN PARLAMENTO SENZA IMBECILLI E LADRI E' ANTIDEMOCRATICO, IN QUANTO NON E' ESPRESSIONE DELLA SOCIETA' ITALIANA. ANCHE VOI IMBECILLI CHE CONTINUATE A VOTARE I PARTITI CHE FANNO FALLIRE I GOVERNI AVETE IL DIRITTO DI ESSERE RAPPRESENTATI IN PARLAMENTO.

ANCHE VOI FESSI CHE CONTINUATE AD IGNORARE CHE BANKITALIA VI HA FOTTUTO 5 MILIARDI DI EURO IN 9 ANNI AVETE BISOGNO DI QUALCUNO CHE VI RAPPRESENTI IN PARLAMENTO.

BUONA ILLUSIONE A TUTTI, IO VOTERO' MONARCHIA

Valerio Simone 15.10.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

SI CERTO E MI DANNO 177.OO0 STERLINA COSì, PERCHè SEI BELLO TU

Antonio Del Vecchio 15.10.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

antonio del vcchio quella è una sola
hai vinto una lotteria....

Salvatore D'Alessio 15.10.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 17:13
ops...anche io ho dimenticato una s!
A parte la s, il resto è giusto, Daniela ?

Benito Le Rose 15.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

NON è INERENTE AL POST, MA QUALCUNO SA DI COSA SI TRATTA:
PO Box 1010
Liverpool
L70 1NL
United Kingdom.
Ref: LSUK/4065/9321/05
Batch: W4/B501-59
WINNING NOTIFICATION:
We happily announce to you the draw (#969) held on wednesday, 6th April
2005. Your e-mail address attached to ticketnumber: 109577600545 188 with
Serial number 3325/02 drew the lucky numbers: 22,26,36,43,45,49,06 which subsequently won you the match five plus bonus. You have therefore been approved to claim a total sum of £177,573
(One Hundred and Seventy-seven Thousand Five Hundred and Seventy Three Pounds Sterling) in cash credited to file KTU/31276508175/03.
All participants for the online version were selected randomly from the World Wide Web through a computer draw system and extracted from over 100,000 unions, associations, and corporate bodies that are listed online. This promotion takes place weekly. Please note that your lucky winning number falls within our European booklet representative office in Europe as indicated in your play coupon. In view of this, your £177,573 would be released to you by any of our payment offices in Europe.
To file for your claim, please contact our fiduciary agent: Mr. David West
Provide him with the information below:
1.Name: 2.Address: 3.Marital Status:
4.Occupation: 5.Age: 6.Sex: 7.Nationality:
8.Country Of Residence: 9.Telephone Number:
10.Fax Number: 11.Draw Number above:
That way your Winnings Certificate and all other relevant documents/paperwork can be prepared for you. You would be required to show an instrument of identification when cashing your cheque i.e. Drivers license or International passport. For security reasons, you are advised to keep your winning information confidential till your claims is processed and your money remitted to you in whatever manner you deem fit to claim your prize. This is part of our precautionary measure to avoid double claiming and unwarranted abuse of this program. Please be warned.

Antonio Del Vecchio 15.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Grillo,

Le scrivo questa E-mail a nome del Comitato Studentesco del Liceo di Lugano 1.

Come progetto per l’anno scolastico 2005/2006 abbiamo pensato di promuovere un ciclo di conferenze tenute da diverse personalità del mondo politico ed intellettuale, al fine di stimolare l’interesse degli studenti per questioni di attualità, ed incoraggiare lo sviluppo di un senso di analisi critico verso il bombardamento mediatico al quale ognuno di noi è quotidianamente sottoposto.

In virtù del ruolo di primo piano che Lei riveste con il suo importantissimo e costante contributo all’informazione, tra le personalità di spicco della cultura alternativa italiana abbiamo immediatamente pensato a Lei come alla persona più competente e più indicata per intervenire nel nostro Liceo e risvegliare l’interesse sopito degli studenti.

Mi rendo conto dei numerosi impegni ai quali deve far fronte in tutta Italia, ma secondo il detto “tentar non nuoce”, Le sarei immensamente grato se prendesse in considerazione la possibilità di venire nel nostro Liceo a tenere una conferenza.

Con stima e grande rispetto

Matteo Tavian matteo.tavian@bluewin.ch komitatolilu1@domeus.it

Comitato studentesco liceo lugano 1 15.10.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

NEW YORK
---------

Dal momento che sono bilingue (inglese/italiano), ti suggerisco caldamente di andare a far ripetizione. Il tuo messaggio non ha nè capo nè coda... si vede lontano un miglio che non sai un tubo d'inglese...e magari nemmeno d'italiano.
Pace e bene.
DG

Daniela Granato 15.10.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Egregio signor Grillo,

Le scrivo questa E-mail a nome del Comitato Studentesco del Liceo di Lugano 1.

Come progetto per l’anno scolastico 2005/2006 abbiamo pensato di promuovere un ciclo di conferenze tenute da diverse personalità del mondo politico ed intellettuale, al fine di stimolare l’interesse degli studenti per questioni di attualità, ed incoraggiare lo sviluppo di un senso di analisi critico verso il bombardamento mediatico al quale ognuno di noi è quotidianamente sottoposto.

In virtù del ruolo di primo piano che Lei riveste con il suo importantissimo e costante contributo all’informazione, tra le personalità di spicco della cultura alternativa italiana abbiamo immediatamente pensato a Lei come alla persona più competente e più indicata per intervenire nel nostro Liceo e risvegliare l’interesse sopito degli studenti.

Mi rendo conto dei numerosi impegni ai quali deve far fronte in tutta Italia, ma secondo il detto “tentar non nuoce”, Le sarei immensamente grato se prendesse in considerazione la possibilità di venire nel nostro Liceo a tenere una conferenza.

Con stima e grande rispetto

Matteo Tavian matteo.tavian@bluewin.ch komitatolilu1@domeus.it

Matteo Tavian 15.10.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Visto che nel parlamento Italiano e Europeo, ci sono oltre a dei condannati definitivi, sembra anche dei mafiosi o favoreggiatori della Mafia, con prove certe (vedi il libro Intoccabili di Lodato e Travaglio), mi sembra chiaro che anche i politici stranieri che incontrano, salutano e banchettano con i nostri suddetti politici possono essere considerati dei favoreggiatori.....
Non ho cognizione sulle leggi vigenti, ma potremmo forse mettere in piedi delle denunce di presunto favoreggiamento direttamente nei paesi dei politici stranieri, collettive sottoscritte da noi che ti seguiamo sul tuo sito. Forse in questo modo il politico straniero che deve incontrarsi con i mafiosi, prima di stringerli la mano, farsi fotografare o presentarsi in televisione insieme ci pensano, cosa ne dici?
Spero che gli elettori di quei paesi siano poi più sensibili degli Italiani e che quando vanno a votare la volta dopo, forse dicono: E, ma lui sapeva che quello è mafioso e lo ha ricevuto e fatto banchettare a spese nostre....
Che bello vedere i titoli sui giornali stranieri, denuncia di favoreggiamento a Mr.XXXX, da migliaia di Italiani.

Gian Piero A 15.10.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

NEW YORK = Troll

Don't feed the Troll.

Oggi questo blog è infrequentabile.

Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 15.10.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO LEGGA QUESTO COMMENTO
E' DI FONDAMENTALE IMPORTANZA
l'idea del blog è stata geniale, [...]
p.s. non pretendo alcuna risposta diretta, le chiedo semplicemente di prendere in considerazione i miei suggerimenti.

Postato da: Fabio Giannini il 15.10.05 16:46

__-- **** --__

Sottoscrivo la necessità, un solo voto disponibile ad utente per ogni singolo post, possibilità di ordinare i post in base all'interesse suscitato, etc.
C'è necessità di migliorare la navigazione di questo blog, un conto è gestire 20 commenti per ogni articolo, un conto gestirne migliaia.

Eugenio Bandini

Eugenio Bandini 15.10.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Spero solamente che l'aiuto ci venga dall'estero...
Chissà se gli Stati Uniti interverranno anche in Italia portando gli ideali di una democrazia persa come hanno fatto in Iraq?
Certo che sarebbe proprio il colmo...

Mattia Lepri 15.10.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanno tanta pubblicità in Tv servendosi di personaggi come Aldo, Giovanni e Giacomo simpatici, accattivanti per raggirare sempre le solite persone che faticano tutti i giorni della loro vita per restare a galla. Ieri ho avuto la bella idea di acquistare la famosa carta Wind che con 30€ ti offre 40€ di traffico senza costi di ricarica. Quando sono uscito dal tabaccaio ed ho letto che avrei dovuto consumare tutto il traffico della scheda entro trenta giorni mi sono arrabbiato moltissimo sopratutto con me stesso che sono sempre vigile. La solita pubblicità ingannevole. Le persone, quelle vere che vivono ancora con dignità, sono arcistufe, arcistufe, arcistufe. Basta, siate autentici e finitela di prenderci in giro. Comportatevi anche voi con rispetto, non siamo polli da spennare, ma linfa per la società.
Forse per loro la parola cliente non ha mai avuto alcun senso, lo ha solo per noi che la interpretiamo con valore, chiaramente sbagliando. Ciao Beppe. Raffaello

Raffaello Spedicato 15.10.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Spero solamente che l'aiuto ci venga dall'estero...
Chissà se gli Stati Uniti intervengano in Italia portando gli ideali di una democrazia persa come hanno fatto in Iraq?
Certo che sarebbe proprio il colmo...

Mattia Lepri 15.10.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

E voi BLOGGERS SIETE TUTTI CONSULENTI DELLA SINISTRA???? TUTTI MANTENUTI DALLE CASSE REGIONALI???
VOI CHE SIETE COSI' RIVOLUZIONARI,NEANCHE QUANDO SI RIESCE A SEGARE IL VOSTRO NEPOTISMO?

Perchè non offrire una consulenza a BEPPE GRILLO???

Steppen Wolf 15.10.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

non c'è storia beppe se vuoi davvero cambiare le cose devi riuscire a fare un partito.... la tua verve comica ne dovrà risentire un pò ma se vuoi davvero fare qualcosa prova a fondare un partito con sto diavolo di BLog che altrimenti tra un pò non riusciremo neanche più a ridere........ salva la tua vocazione originale e i posteri che dopo di te speriamo abbiano altre muse che i nostri ridicoli politici!!!!
poi così non ti potranno impedire di apparire in TV!!!!!

FALLO!!!

giovanni iotti 15.10.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

non credo di avere capito il punto di questa nuova legge elettorale, proporzionale sta a significare cosa esattamente? leggo la stampa ma non me lo spiega, speravo qui nel blog ma niente!boh! ci guadagna il polo, ma perchè? mamma mia che ignuranza...chiedo perdono e spiegazioni da menti più illuminate...

aurora montalto 15.10.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono quello che ieri notte ha proposto di incontrarci nei pressi di Montecitorio con un uovo a testa, da gettare addosso ai politici italiani e alle loro auto blu del piffero. L'ho fatto perché pensavo di parlare ad un gruppo di gente che "condivideva" valori e moralità.

RITIRO TUTTO, ma non perché ripudio il gesto in quanto tale, bensì perché ritengo che molti dei bloggers (in primis quei vili che si nascondono dietro a chiari pseudonimi) sono, in realtà, degli emeriti pirla con cui - per rubare una battuta di Beppe, quando nel suo spettacolo al "delle Vittorie" del dicembre '93 parlava degli "amici" di Andreotti - "non m'incontrerei per bere neanche una minerale!!!!"

Il mio consiglio? Impedire l'accesso al blog a chi non si registra, dando ciascuno le proprie generalità. Vedrete così che i vari "me stesso", "Benito le Rose", "New York", "Silvio Berlusconi" etc. etc. spariscono in un lampo!!!

DIFENDIAMOCI, MALEDIZIONE! NON LASCIAMOCI CONTAMINARE DA GENTE INAFFIDABILE, IMMATURA O PEGGIO ANCORA "INFEDELE"!

Provate a darmi addosso, se avete coraggio: sono pronto a difendermi.

GLB

Gian Luigi Buconi 15.10.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

VI CHIEDO DI FIRMARE PER FAVORE QUESTA PETIZIONE DA PRESENTARE AL PRESIDENTE DELLA EPUBBLICA.
BEPPE L'INVITO è RIVOLTO ANCHE A TE!FIRMATE TUTTI!!FATELA FIRMARE ANCHE AI VOSTRI CONOSCENTI

http://www.telenorba.it/petizione.php

Salvatore D'Alessio 15.10.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Io non copio e incollo proprio un bel niente! Ho passato i più bei anni della mia vita sui libri di scuola e di catechesi per arrivare a capire tutto. E' vero, ho passato qualche tempo in una casa di ricovero (il vero motivo per cui sono andato in Svizzera),ma poi mi hanno dimesso perchè ero di nuovo normale. Normale, capito? adesso io sono normale. DOvete convertirvi e credere, se volete diventare normali anche voi. Adesso io sono un nuovo Benito.

Benito Le Rose 15.10.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

No beppe..sono tutto tranne che normali...

marco panzarasa 15.10.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Non credo serva comprare delle pagine di giornale per dire che i nostri parlamentari sono, ome minimo inquisiti, tanto lo sanno tutti. Inoltre i giornali vengono letti da una minoranza schierata. Nel senso che uno di destra legge un giornale di destra uno di sinistra legge un giornale di sinistra. Nel bar dove vado io, e son di Bologna, a sera l'unità è ancora bello liscio e insfogliato, mentre il carlino o lo Stadio sono stropicciati con tutte le pagine fuoriposto! Eppure, ma questa non la possiano fare noi, basterebbe una legge semplice, come quella per arruolarsi nei carabinieri: non basta essere incensurati, devono essere incensurati anchi tutti i tuoi fratelli, genitori, zii, nonni, per almeno un paio di generazioni. Se per candidarsi a parlamentare, o anche solo ad asessore comunale usassero gli stessi parametri sarebbe un bel passo avanti verso la legalità, Non conosci qualche politico a cui consigliare di proporre una legge del genere? Oppure non è possibile fare un referendum? Non avevano cambiato la legge sui referendum rendendoli propositivi, e non più solo abrogativi?

F.Daniele 15.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO LEGGA QUESTO COMMENTO
E' DI FONDAMENTALE IMPORTANZA
l'idea del blog è stata geniale, ogni giorno centinaia di migliaia di persone si riuniscono virtualmente per discutere degli argomenti più disparati, argomenti di cui i giornali spesso non parlano. molte iniziative sono state intraprese dall'apertura del sito; l'iniziativa "parlamento pulito" riveste senz'altro un ruolo di primo piano. ma c'è un difetto non indifferente che rovina il blog: l'impossibilità di ricevere la giusta rilevanza nel caso si scriva un commento di una certà entità...mi spiego: oltre al fatto che è praticamente impossibile da parte di chiunque (quindi anche da parte sua) leggere solo la metà dei commenti di un singolo post, non esiste alcun modo per distinguere un commento potenzialmente interessante da uno che non ha contenuti, cosicchè un messaggio del tipo "vai beppe sei grande continua così" si mischierà inesorabilmente agli altri post rendendo quelli degni di nota gocce nell'oceano. spesso inoltre il blog viene usato come chat, in cui si assiste spesso a scambi molto interessanti, ma di cui risulta difficile la lettura. le chiedo quindi a nome di molti uno spazio dedicato esclusivamente alla chat, e un sistema di valorizzazione dei commenti, che dia la possibilità agli stessi internauti di attribuire un voto ai vari commenti. in questo modo, ne sono certo, chi avrà le giuste idee non verrà trascurato. sulla rete troverà migliaia di consigli utili, molti con riferimento proprio al suo sito. con un pò di organizzazione in più questo blog potrebbe raggiungere il primato di migliore sito di informazione non solo in italia, ma anche in europa.
p.s. non pretendo alcuna risposta diretta, le chiedo semplicemente di prendere in considerazione i miei suggerimenti.

Fabio Giannini 15.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

> Ci fosse stato una volta che Beppe Grillo abbia
> mai dato una risposta ai tanti coglioni, che gli
> andiamo dappresso.
> Questo blog pare non abbia altro fine che
> pubblicizzare il Video a Euro 35 + spese di
> Spedizione. [...]

> Postato da: Prospero Pirotti il 15.10.05 16:02

Clicca su "acquista il video" in alto a destra di questa pagina, leggi in fondo, l'estratto della presentazione del DVD recita:

"Lo potete anche trovare in Internet, lo potete scaricare gratuitamente e non sarò io a dirvi qualche cosa." Beppe Grillo

Questo rende tutto diverso.

Tu pubblicizzi un sito: www.ricostruire.it
non c'è nemmeno scritto chi lo cura e i commenti contenuti nel sito sono fini a se stessi, nessuna interazione, un semplice sfogo.
Questo blog serve a diffondere la cultura dell'informazione, dobbiamo risvegliare le nostre coscienze.

Eugenio Bandini 15.10.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

"SCRIVE AI SCEMI COME TE"

La risposta che Benito mi ha dato è stata molto chiara. A te, piuttosto, consiglio di ripassare le preposizioni articolate ed il loro utilizzo.

Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 15.10.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

sei grande beppe.

emilio albore 15.10.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

...LI MORTACCI LOROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO........

Davide Caiaffa 15.10.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

che vergogna... stiamo tutti a criticare i nostri dipendenti... e perchè??? in fondo loro ci fanno un favore, lavorano per noi, vogliono toglierci anche lo sbattimento di pensare per chi votare... tanto ci sono già loro, no? non occorre nemmeno più pensare ALLA PERSONA a cui vuoi dare il voto, te la impongono loro con le loro belle listarelle blindate!!! Questà sì che è democrazia, questo sì che è un mondo semplice semplice. Ma non ci rendiamo conto di quanto si sbattono i nostri dipendenti per semplificarci la vita??? (Vorrei vedere, con gli stipendi che gli paghiamo...)
Una cosa mi chiedo... NON E' CHE DI QUESTO PASSO ALLE PROSSIME ELEZIONI "DEMOCRATICHE" (SEMPRE SE CI SARANNO) CI TROVEREMO CON LE SCHEDE ELETTORALI GIA' PRECOMPILATE CON LA CROCE SUL NOME DEL CANDIDATO?!?!?!?!
...i miei nonni hanno visto già cose del genere, e non gli sono piaciute...

stefano erba 15.10.05 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Follini perchè quello che hai detto oggi al tuo partito sulla legge elettorale e sul servilismo dei ministri appartenenti al tuo partito non lo hai detto in Parlamento mentre si discuteva e si approvava la legge elettorale TRUFFA?
Magari hai votato contro, ma la tua voce non si è sentita in Parlamento, siete solo tutti schiavi e servi di un unico padrone il nano presidente del consiglio, e voi sareste il partito dei moderati?
Una risata (e una valanga di voti) vi seppellirà.

Brusa Claudio 15.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...fai qualcossa....qualcuno travisa il tuo impegno morale...parlando di interessi economici tuoi...fai qualcosa...vivo all'estero...nel terzo mondo...ma ho paura a ritornare in italia...e'+dignitoso vivere qui a s.domingo...che nella barbarie mediatica italiana......hanno distrutto le speranze.....li ammazzerei tutti...o meglio come tu dicevi anni fa...li costringerei a vivere con una pensione minima....a fare la fila alle poste...li mortacci loroooooooooooooooooo!

Davide Caiaffa 15.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

IDEA:
non so se qualcuno l'ha già avuta..

con i soldi organizzare dei banchetti nelle piazze, come fanno i partiti veri, nel quale dare alla gente volantini.
non penso che mancherebbero i volontari, no?

riccardo venturi 15.10.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

io sono ciò che sono.

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 15:35


Tu non è che credi in Dio tu pensi di essere Dio, e poi dici a gli altri di convertirsi,
Comincia tu a non nominare il nome suo invano.

Postato da: maurizio stabile il 15.10.05 16:28

AHahahahah MAurizio questo post non è mio.

C è gente che posta con il mio nome.


PS:chi mai ha nominato il nome di DIO invano?'

Benito Le Roseb 15.10.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

@ BEPPE GRILLO
in riferimento al mio post delle 15:21

La mail che ti ho inviato ha per oggetto

"La7 senza tronchetto"

Ornella Contini 15.10.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

io sono ciò che sono.

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 15:35


Tu non è che credi in Dio tu pensi di essere Dio, e poi dici a gli altri di convertirsi,
Comincia tu a non nominare il nome suo invano.

maurizio stabile 15.10.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe...fai qualcosa di concreto,ti prego....e saremo tutti con te....qualcuno parladiinteressi tuoi in questoblog...smentiscili....o cadra' un sogno!!!!1

Davide Caiaffa 15.10.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, grazie per l'impegno che stai mettendo in questa pazza iniziativa, prima o poi si riucirà a scardinare questo sistema che ha radici e legami molto profondi a tutti i livelli, anche internazionale come abbiamo visto dal tuo post di oggi.
Condivido e apprezzo molto il tuo impegno per delle proposte concrete da seguire, in modo da fare sentire quanto più possibile la nostra voce.
Solo un personale giudizio, da questa sinistra è difficile aspettarsi qualcosa di diverso. Sono più orientati a demonizzare Berlusconi (verso il quale è facile nutrire certi sentimenti ...) che a proporre un nuovo modo di governare. Occorre pensare a nuove modalità per gestire le risorse disponibili (poche) secondo criteri di maggior efficienza (tutti abbiamo esempi di sprechi incredibili a qualsiasi livello). Qualsiasi istituzione va managerializzata e tutti i processi vanno analizzati nelel diverse fasi per ridurre quanto possibile ogni spreco. I politici servono solo per dare l'orientamento strategico sulla base dei programmi che hanno presentato e dei voti che hanno ottenuto. Non sono in grado di gestire un'istituzione ragionando con l'ottica dell'efficienza e del budegt disponibile. Ti prego non mollare!!!
Speriamo di riuscire a creare un movimento più reale e meno virtuale.
Buon fine settimana a tutti

Luca Montagner

Luca Montagner 15.10.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

X Benito Le Rose:

Grazie per la spiegazione, ma come dicevo se ci si mette un collimatore il fascio ridiventa parallelo e la diffrazione il pannello non la sente.

Non vado a messa la domenica. Ci andavo un po' di tempo fa per suonare la chitarra con alcuni amici "punk parrocchilai". Poi, fra liceo e Università ci ho mollato.

Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 15.10.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono tutti uguali,non votiamo + nessuno,togliamoceli dalle p...e e basta.Anche i giornali che non vogliono pubblicare i parlamentari che dovrebbero stare in galera,non compriamoli +,ma non hanno vergogna?Altro che etica dell'informazione.Mi fanno pena,gente sensibile al vento e basta,vi auguro di spendere gran parte del vostro stipendio(rubato),in medicinali!!!!!

Franco De Martino 15.10.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Più che mille parole per commentare tutto ciò, ne basterebbero solo due:"Che schifo"!!

Pietro Zienna 15.10.05 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Benito Le Rose il 15.10.05 16:08
Che sei cretino si era capito ma fino a questo punto......
non ti sei accorto che ho aggionto una "B" alla fine di LE ROSEB.
Se voui postare col mio nome fallo pure, ma segui il cambiamento senno le persone intelligenti si accorgeranno che sei solo......

Benito Le Roseb 15.10.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

PER PROSPERO

COSA TI SEI FUMATO ??? ... GUARDA CHE ANCHE SE E' LEGALE NON TI FA BENE... !!!

Roberto Gandino 15.10.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 16:06

Questo non siamo noi. Non è il vero Benito. Benito sa chi sono io. Questo post e di qulcuno ceh non centra.

Benito Le Rose 15.10.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

FRatelli...
prima ero comunista e mangiavo bambini, ora sono cristiano e me li inculo.
CHe è molto meglio!
io vi ho tracciato la strada...preghate!
il giuduzio di Dio sarà sévero

Benito Le Rose 15.10.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento


BEPPE PROSEGUIAMO LA COLLETTA E COMPRIAMOCI UNA SEDE PER I RADUNI DI MEETUP A MILANO O A ROMA!!!!!!

Michele Morini 15.10.05 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Ci fosse stato una volta che Beppe Grillo abbia mai dato una risposta ai tanti coglioni, che gli andiamo dappresso.
Questo blog pare non abbia altro fine che pubblicizzare il Video a Euro 35 + spese di Spedizione.
Per Beppe Grillo, come per Telecom, Assicurazioni, Uffici vari e Politicanti... siamo solo dei numeri.
Ha detto chiaramente che non scenderà in politica, ed allora questo Blog a che serve, a farci incazzatre vieppiù, a mettere il dito sulle ferite, nel mentre lui tiene in tasca la tessera di Rifondazione Comunista? Si vuole sperare che sia una maldicenza: se fosse così, meriterebbe davvero un calcio in culo, al pari dei politicanti.
-
www.ricostruire.it
Non ci sono Video da vendere: è tutto denaro privato.

Prospero Pirotti 15.10.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

@ Alberto Prandini

Questo dimostra che l'osservazione diretta è sempre la cosa migliore. Qualcuno avrà notato la sagoma tondeggiante della luna in cielo chiedendosi il perchè e si sarà messo a ragionare sulla possibile forma della terra. Poi son venuti i dettami religiosi a dettare cio' che era giusto e cio' che non lo era. Forse la religione nasce dal bisogno conscio/inconscio che ha l'uomo di trovare spiegazioni a cio' che non riesce a comprendere.

Anticamente gli aborigeni australiani si tramandavano la leggenda secondo la quale luna sarebbe nata da una conchiglia abbandonata sulla spiaggia, ci sarebbe da domandarsi se è esistito anche tra loro un Galileo che ha cominciato a capovolgere il tutto, ed eventualmente quali sono state le reazioni degli altri. Tra gli aborigeni australiani sarebbe stato possibile mettere in discussione le leggende tramandate di generazione in generazione senza essere allontanati dal gruppo? Nelle civiltà antiche colui che fa' vacillare delle certezze in qualche maniera crea panico.

Ad esempio Galileo potè contare sull'aiuto del papa (mi pare fosse Giulio II, non vorrei sbagliare) proprio sugli studi sui pianeti. Quando pero' qualcuno ha ricordato al papa che la teoria di Galileo avrebbe messo in discussione la centralità della terra (e quindi dell'uomo) rispetto all'universo ecco che sono cominciate le censure, sino alla minaccia della scomunica e del rogo.
Galileo stava togliendo delle certezze, l'uomo correva il rischio di trovarsi da solo nell'immensità del cielo.
Sono sicuro che Galileo sarebbe stato perseguitato anche tra gli aborigeni australiani, se avesse messo in discussione le loro certezze.

Io non colpevolizzo le religioni, non ha senso, l'uomo ha sempre portato con se la debolezza, il suo sentirsi indifeso dinnanzi a fenomeni che non riusciva a spiegarsi. Oggi un tuono ci spaventa solo per il rumore che fa'(conosciamo il fenomeno che genera un tuono) immaginati pero' l'effetto su un uomo di 9000 anni fa', doveva per forza dare una spiegazione a quel fenomeno cosi' terrificante, sentiva l'esigenza di renderselo amico facendogli omaggi. Infatti il rito del sacrificio è comune a tutte le popolazioni antiche del pianeta, e anche a quelle primitive di oggi. Chi adorava il dio sole, e chi (ancora oggi nella foresta amazzonica) sente il bisogno di ringraziare madre natura quando riesce a cacciare un animale, popolazioni diverse, ma tutte accomunate da una cosa sola, l'esigenza di rendersi amico qualcosa dinnanzi al quale si sentono deboli.

Quando Beppe Grillo scrive :"Un ponte di 3.000 metri con profilo aerodinamico non è mai stato fatto prima d’ora." mi pare proprio che ricada nella categoria di ragionamenti che menzioni tu, e cioè di quelli che si mettono a disquisire che la terra non è tonda, bensi'schiacciata ai poli (tu dici anche che cio' che scrive Grillo è ineccepibile ed incriticabile, un po'come faceva la chiesa dei tempi di Galileo, con la differenza che oggi abbiamo i mezzi e le conoscenze per poter dire con certezza, che Grillo tende a dire mezze verità

Un ponte non sarà mai aerodimanico al 100%, pero' puo' esserlo entro certi limiti, è possibile che un ponte caschi giu' ma le statistiche ci dicono che se costruito bene resiste anche a scosse di terremoto molto forti. Infine trovo giusto che qualcuno ci dica che la terra è schiacciata ai poli e che quindi Galileo ci ha azzeccato solo per il 98%, l'importante è non fare la fine dei contemporanei di Galileo che erano costretti a bersi tutto. Anche in politica è necessario mantenere sempre uno spirito critico ed indipendente e guardare come stanno andando le cose in Italia, troppi governi si sono succeduti dall'inizio della Repubblica, siamo peggio dei paesi sudamericani, ci siamo mai
chiesti qual'è stata la causa? I mille partitini.

Un Follini/Bertinotti che prende posizioni è un Follini/Bertinotti che non vuole fare il bene del paese, ma vuol dimostrare che lui "conta"
all'interno della coalizione in virtu' del suo fagottino di votarelli.

Avrei voluto votare Di Pietro, è uno dei pochi che parla della necessità di far fuori tutti i
partitini, purtroppo si porta dietro Bertinotti, alla quale idiozia preferisco l'idiozia di Bossi
(almeno quella di Bossi è una idiozia al passo con i tempi)

Quando decidero' che non vale la pena votare per idioti, votero' monarchico. Sono stufo di vedere in pochi anni succedersi governi, governi bis, tris, quater. Accettate qualsiai nuova regola che stravolga le regole attuali (da qualsiasi parte essa venga) perchè se non si cambiano le regole attuali non potrete mai sperare in un cambiamento in bene. I fatti stanno li a dimostrarlo. Il male dell'italia non è solo l'abuso d'ufficio, (i reati del genere esisteranno sempre, dappertutto) il male è ben altro.

Valerio Simone 15.10.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento


Legge elettorale: torna la peggiore prima repubblica

Caro Severgnini,
la Camera ha approvato la «riforma» della legge elettorale. E' un fatto di grande rilievo, e che si può considerare emblematico. Non tanto perché compiuto da una maggioranza che solo tre mesi fa diceva di voler andare alle elezioni con un partito unico (che è ovviamente l'antitesi del proporzionale). Non solo perché corona una legislatura dedicata all'interesse particolare e diretto dei nostri «governanti», mentre i problemi di tutti sono ignorati e la legge Finanziaria è già carta straccia prima di essere approvata (d'altronde, le priorità sono chiare). Piuttosto, perché con questo atto si chiude un ciclo di restaurazione della prima repubblica, o se vogliamo dell'eterna espropriazione della sovranità popolare.
Nel 1993 un referendum popolare, oggi opportunamente dimenticato, aveva obbligato i politici a una riforma in senso maggioritario; il tutto nasceva da un moto di rivalsa dei cittadini italiani a seguito delle vergogne di Tangentopoli e di un decennio di governi «coalizzati a delinquere» che avevano condotto tra l'altro al dissesto del bilancio e alla dequalificazione dell'industria italiana. L'anno successivo entrò in scena Mr. B. e oggi, sopraffatta e svuotata l'azione della magistratura, vanificati i sacrifici economici fatti, restaurata la logica dell'impunità e delle sanatorie, azzittita la ribellione contro la mafia e la criminalità, si suggella la fine di una stagione che aveva forse fatto pensare a qualcuno che l'Italia potesse diventare meno deteriormente italiana e più Italian, ossia portatrice delle nostre risorse e della nostra cultura nel mondo con un modo di operare finalmente civile e internazionale. Da oggi, si torna ufficialmente al trasformismo e all'assenza di qualunque relazione di responsabilità tra elettori ed eletti. E da oggi, chi tra noi si considera Italian, cittadino di un Paese «normale», è ufficialmente apolide.
Cordiali saluti.
Stefano Machera,

Giuseppe Di Siena 15.10.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Luca da Dublino:
credo che sia ora di iniziare il nostro progetto/sogno di democrazia diretta.
Visto che iniziamo ad essere in tanti a frequentare il tuo sito perche' non ci impegnamo a far valere il nostro volere e a mettere in discussione l'utilita' dei nostri dipendenti.
Basta poco....
Facciamo una tabella di attivita' dei dipendenti piu' pagati e con le maggiori responsabilita' nel sito.Monitoriamo le loro attivita'facendo un rapporto tra costo e valore aggiunto che danno al nostro paese.Esempio Prodi...quanti dei nostri soldi spende per fare il suo lavoro(viaggi,autisti, case,ecc ecc) ma soprattutto cosa di utile fa per i suoi datori di lavoro?
Facciamo un rapporto spese produttivita'ed invitiamo tutti gli italiani a partecipare a questa misurazione di performance e a votare.....Cosa ne pensi?
Un saluto caloroso da un Italiano all'estero!!!

Io ci credo li possiamo sostituire con la rete.

Luca Esposito Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Benito Le Rose:
scusa,ma dire ateo=insoddisfatto equivale a dire credente=incapace di pensare!
Non quale ragionamento ti ha portato ad una simile equazione,ma ho molte cosa da obiettare,al di là della troppo facile generalizzazione.
Intanto,quello che ho sempre sentito dire,fin dai tempi della scuola,è che la Religione,quale che sia,ha il grande pregio di colmare il vuoto,inevitabile,dell'uomo:è difficile accettare cose che non si comprendono,che non conosciamo appieno;motivare tutte queste cose nell'ottica di una "volontà superiore" è la via più "comoda" per non angosciarsi in interrogativi senza speranza di risposta.
Esattamente il contrario di quello che fa la scienza,l'approccio scientifico:si cerca di "dare un senso" alle cose,alla natura,mediante il ricorso ad un ragionamento rigoroso:regole,leggi matematiche,fisiche,chimiche che,in quanto tali,sono "rigide" e,talvolta,insufficienti a spiegare il perché di tante cose.Ma il bello della scienza è proprio quello:accettare i propri limiti,capire che,ogni qual volta si scopre qualcosa,ci si accorge che ci sono mille altre cose che,per il momento,sono dei misteri.Quando non ci sono le leggi,si formulano delle "teorie":la Relatività,l'Evoluzione Naturale,sono teorie che,se fossero vere,potrebbero spiegare il perché di certi fenomeni,ma non sono certezze!Non esistono le certezze assolute,per la scienza.
Non esiste "la verità";è la religione che "offre" una verità,salvo,poi,doverla "adattare" ai tempi:secondo la "verità" dell'anno 1000 la terra sarebbe piatta!!!!
Chi "rinuncia" alla fede,secondo me,è tutt'altro che insoddisfatto:è semplicemente capace di accettare che non c'è una risposta razionale a tutto ciò che viviamo,non c'è per forza un perché al dolore,alla morte,alla malattia.Semplicemente,sono cose che succedono:la natura è basata sul caos,come "in principio",ma poi,a differenza di quanto riportato nei testi sacri,tale è rimasta.
Se per te è insoddisfazione.....

paolo falchini 15.10.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Davide Ricci il 15.10.05 15:47

I pannelli multi-gap sono delle celle fotovoltaiche in cui sono stati inseriti ioni accettatori all'interno della banda proibita, per formare diversi livelli a diverse energie, per poter catturare anche quei fotoni che hanno un'energia che ricade all'interno della banda stessa, che altrimenti andrebbero persi perchè non superano il gap. Resta ancora il problema di quei fotoni (UV) che hanno un'energia superiore al gap, perchè ricadono sul bordo superiore della banda di conduzione emettendo un fonone (quindi scaldando la cella e diminuendo il rendimento). In genere queste celle hanno anche un'efficienza del 30% (!), però sono costose. Per la lente di Fresnel hai ragione a dire che il sole non è sorgente puntiforme, ma lo diventa (con le dovute approssimazioni) dopo l'effetto della lente e quindi, all'interno della cella, si verifica diffrazione sulle metallizzazioni usate per la cattura degli e- generati.
PS: Tu vai a messa la domenica?

Benito Le Rose 15.10.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

riporto anche in questo post un commento fatto per cparlamento casino:
si potrebbene mandare una email (a testa)alla RAI chiedendo uno spazio televisivo (la rai non è servizio pubblico pagato dai cittadini?) per far commentare da Beppe Grillo le vicende magari rivolgendo un appello anche al pubblico televisivo su cosa fare (manifestazioni, bandiere ale finestre, lettere ecc.) Informazione diretta senza mediazioni da parte di giornalisti !! Potrebbe essere una idea la televisione intesa pubblica perche' mette al servizio dei cittadini solo la struttura di trasmissione ma i contenuti (una parte) li mette il cittadino stesso. cosa ne dite di una mail tipo:

Sono Nome e cognome, un cittadino che, pagando il canone, chiede al servizio pubblico di dare uno spazio televisivo di tot minuti al signor Beppe Grillo per il giorno ...

be si potrebbe fare meglio. che ne dite?

Fabiano

Fabiano Gaffo 15.10.05 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto AMBIENTE ITALIA?

Il governo non ha sganciato 50 MILIONI DI EURO per fare la centrale solare più grande del mondo e CARLO RUBBIA se ne è andato in SPAGNA...

Gente, gli spagnoli ci hanno sorpassato da tempo!

Berlusconi ha trovato solo i soldi per i decoder. Di cui tra l'altro il prezzo è diventato il doppio, vanificando il contributo!

Ma in che paese siamo? Pecoraro in tv è stato bravo e saggio sull'argomento... Qualcuno lo voti domani, io devo già votare Di Pietro!

Giuseppe Di Siena 15.10.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe i 49000 euro trasferiscili sul mio conto che provedo io a fare il parlamento pulito.
come?
incitando la gente a non andare a votare
tanto destra sinistra o centro sono tutti uguali cambia solo il nome.
saluti

edoardo bonomo 15.10.05 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto per caso questa estate in una rivista che non ricordo il nome, dell'ipotesi che il nostro caro BEPPE si potesse candidare alle elezioni.... Si puo' fare????

mario osservanti 15.10.05 15:50| 
 |
Rispondi al commento




IL PROBLEMA ITALIANO : PER MANCANZA DI VALORI LE EVOLUZIONI SONO VELOCI E NEGATIVE.

Le evoluzioni sociali italiane degli ultimi venti anni sono state spesso negative.

Abbiamo sostituito, nella società:

- il merito colla lottizzazione;
- la programmazione sociale colla accettazione delle emergenze;
- i valori cogli allacci personali;
- le regole chiare colla giustizia addomesticata dai padrini;
- la strategia e la programmazione colla miope difesa delle cause perse;
- la trasparenza e l’ apertura di una società moderna colle alleanze equivoche e i patti nascosti;
- le dichiarazioni pubbliche comprensibili e chiare con mascherate ideologiche e discorsi sibillini;
- gli accordi chiari e trasparenti colle minacce, i ricatti ed i segnali di stampo mafioso;
- la produttività colla confusione inefficiente;
- le valutazioni serie colle parate di balle.

Alla fine, allora, non sembra il caso di meravigliarsi più di niente. L’ anarchia e l’ irresponsabilità stanno prendendo il potere. Inevitabile...

La povertà é in cammino, la vedremo presto...Gli Italiani, sempre più rassegnati, incapaci di reagire, si aspettano il peggio...

Fine di un Paese che era industrioso, creativo, e tentava di avvicinarsi, circa 40 anni fa, all’ Europa. Oggi invece la divaricazione dalla stessa é totale.

ALLA RICERCA DELLA VERITÀ. LE INEFFICIENZE

Più di un secolo fa fu fatta l’ Italia. In compenso, gli Italiani non sono stati mai forgiati. Infatti l’ “Italiano sociale” non é mai esistito. Il patriottismo nemmeno. Esso non potrà mai nascere, del resto, in un Paese dove si cerca con continuità e determinazione l’ interesse particolare.

Essere efficienti in una società sprovvista di senso sociale, di organizzazione, di regole chiare e applicate, é solo una pretesa. Essere competritivi ? Una fatua illusione.....

L’ economia italiana giace, sonnolenta come un Budda su un letto di serpenti.
Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 15.10.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento


Postato da: NEW YORK il 15.10.05 15:32

LETTERA APERTA X BENITO CHECCHA LA ROSA DA NEW YORK

ecc ecc BUONA FORTUNA IN AFRICA COI NEGRI, TI ASPETTANO CON ANSIA, A LORO PIACIE IL TUO BIANCO CHE PIU BIANCO NON SI PUO...
Postato da: NEW YORK il 15.10.05 15:32

Un buon consiglio di viaggio,aderisco in pieno.
Benito, se poi quando torni ci puoi raccontare come é rimasto il tuo cu.o dopo il corso di Trans coi negri.
Tu che sei checcha dal paradiso non saresti stato
cacciato via, vedi? sei stato sfortunato che
Adamo era uno con le palle funzionanti, per colpa sua ora devi battere la stada e andare in
Africa nera.
Auguri per le conversioni africane.
Ma quanto cu.o ti costera Benito!

giuseppe marmora 15.10.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

X Benito Le Rose

cosa sono i pannelli multi-gap?
E sei sicuro che gli effetti di diffrazione da una sorgente NON PUNTIFORME come il Sole siano così importanti?


Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 15.10.05 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi della forza di Dio. Usate la forza che Lui vi da. Fatevi permeare da essa. Non sottovalutate il potere della forza di Dio!

Benito Le Rose 15.10.05 15:47| 
 |
Rispondi al commento

LA REALTÀ DEL BEL PAESE

(EVITARE IL RUZZOLONE ?)

Forse non ve ne siete ancora accorti, ma ci sono delle semplici constatazioni che potrebbero essere di vostro interesse. O di interesse per chi ha una visione obiettiva (per esempio gli emigrati); si tratta di fatti piuttosto evidenti.

- Se volete aumentare il potere di acquisto;

- se volete che ci sia un futuro in Italia per i vostri figli o per il vostro lavoro;

- se volete che la società italiana sia un giorno gestita in modo da realizzare i vostri diritti (senza l’aiuto di politici, tanto loro vi levano qualcosa, certo non ve la danno);

- se volete che il Bel Paese la smetta con la politica delle chiacchiere e si avvicini all’ Europa, per avere risultati sociali REALI;

- se volete che gli sprechi di risorse diminuiscano e non aumentino; il Paese è già allo sfascio ed ulteriori sprechi inutili di risorse ricadrebbero sulle spalle di tutti.

Se volete tutto ciò, allora bisogna partire da qualche considerazione basilare:

- la società italiana, come è divenuta oggi, sembra ingestibile;

- i cittadini di questa società hanno una buona probabilità di ricevere batoste, non aiuti e sostegni (come accade invece in altri Paesi della U.E.);

- la conclusione: l’unica possibilità di evitare il Terzo Mondo (che sembra un rischio reale) sta nel:

a) prendere atto che la società italiana ha numerosi e grossi GAPs rispetto alla U.E. e alla normalità, in termini di comportamenti e mentalità distorti e di insuccessi in ambito sociale;

b) individuare i motivi scatenanti del degrado recente (da mettere sotto il titolo “incapacità di sviluppo competitivo”);

c) discutere fra esperti (senza politici, ormai divenuti incapaci o pericolosi o deviati o animati dall’ambizione al potere fine a se stesso) tali motivi, per individuare le possibili soluzioni;

Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 15.10.05 15:46| 
 |
Rispondi al commento

quarantanovemilaeurominkia!
a botte di 5 10 euro un capolavoro.


pubblichiamo sul washington post, time, anche playboy è molto letto, anzi sarebbe un'iniziativa mica male.
ciao beppe

edoardo rimini 15.10.05 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi. Il potere di Dio e immenso. Prima opoi anche voi verrete giudicati. Il giudizio sara severo, anche se Dio e buono e amore.

Benito Le Rose 15.10.05 15:43| 
 |
Rispondi al commento




MANIFESTO DALL' EUROPA

LA PERDITA DI COMPETITIVITA IN POCHE RIGHE

1. La difficoltà di gestire il Paese con risultati a livello europeo dipende, fra l’ altro, dal particolare criterio di selezione della classe dirigente pubblica, dal nuovo costume che nessuno é responsabile di alcunché e dalla nuova mentalità del “sopporta tutto, anche le sopraffazioni”.
2. L’ aumento degli insuccessi sociali degli ultimi lustri ha portato i cittadini allo scetticismo verso lo stato. Quest’ ultimo viene oggi considerato distante, se non nemico del cittadino, in quanto incapace di relizzare quanto promesso dalla costituzione e dalle leggi. Il bello é che nessuno fa un’ analisi delle cause vere degli insuccessi, le quali non sono solo politiche, ma sopratutto sociali.
3. I servizi e i diritti promessi dalla costituzione e dalle leggi dello stato ai cittadini, quando si dimostrano inefficienti, tendono ad essere cortocircuitati da arrangiamenti privati. E’ questo un pattern buono per il sottosviluppo. Nei Paesi avanzati invece cio’ che non funziona non solo non viene accettato, ma lo si migliora, perché possa funzionare bene ed alla luce del sole. In Italia invece troppi cittadini si rassegnano a cio’ che non va. Mancanza di senso civile o incapacità di migliorare ?
4. Puo’ migliorare la vita sociale in un Paese che sempre più si adatta a vivere alla giornata e non riflette sulle cause dei suoi problemi ? Ove si perpetua ancora la tradizione “cittadini e stato, si ignorano quando non si combattono, e vanno per strade divergenti” ? Si tratta dell’ eccezione nella U.E.

Antonio Greco
angrema@wanadoo.fr

Antonio Greco 15.10.05 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Davide Ricci il 15.10.05 15:37

Per una soluzione davvero efficiente bisognerebbe usare dei pannelli multi-gap. Peccato che sono costosi. Una lente di Fresnel non risolverebbe il problema, a causa della diffrazione sul pannello.

Benito Le Rose 15.10.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Cari bloggers,
avrei una proposta seria da fare: per cortesia chiunque si senta un vero grilloblogger e crede in tutto ciò che c'è di buono all'interno di questo blog smetta di rispondere alle persone come Benito Le Rose....perchè ricordate che "il nemico ci ascolta in qualsiasi momento"!

Domenico Potito 15.10.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

VI CHIEDO DI FIRMARE PER FAVORE QUESTA PETIZIONE DA PRESENTARE AL PRESIDENTE DELLA EPUBBLICA.
BEPPE L'INVITO è RIVOLTO ANCHE A TE!FIRMATE TUTTI!!FATELA FIRMARE ANCHE AI VOSTRI CONOSCENTI

http://www.telenorba.it/petizione.php

Postato da: Salvatore D'Alessio il 15.10.05 15
-------------------------------------------------
fatto, grazie per l'informazione.

Enrico Dagnino 15.10.05 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e al grande Beppe.
Vedo con piacere che c'è una buona sintonia di pensiero che lega un po tutti i cervelli che scrivono su questo blog.
Rifletto sul fatto che anche a livello europeo la mentalità politica attuale è guasta infatti la risposta alla tua lettera caro Beppe è ambigua tipica del politologo non solo italiano ma anche europeo.
Quando dico fondiamo un movimento culturale politico sociale mentalmente nuovo innovativo dico fondiamo un qualcosa che deve andare al di là del politologo comune. una piccola riflessione mi è sorta sentendo
oggi in radio Fini credo che commentava l'uscita dal direttivo di Follini; secondo lui la politica non è interesse ma passione!!!secondo me è una emerita cazzata con la "C" maiuscola, e il suo modo di pensare è comune a tutti i politici....cazzate!!!
L'interesse deve essere sempre presente invece ma mai personale sempre per la collettività. Mi fa piacere che si guardi con molta diffidenza sia a destra che a sinistra al centro dentro e fuori le nostre mura; come vedi anche all'estero colgono con molta diffidenza le tue provocazioni, è come se volessero soffocarle negandoti gli spazi. Dobbiamo prenderceli e tenerceli stretti. Ti appoggio in pieno ma occhio a chi ci segue spesso i seguaci possono essere molto pericolosi.
un ciao a tutti e al grande Beppe.

Fabrizio Nusca 15.10.05 15:38| 
 |
Rispondi al commento

X giovanni perrino

Sai, la tua idea non mi dispiace...
Non sono troppo convinto della soluzione con lenti di Fresnel, a meno di non usare un'ulteriore lente collimatrice dopo.
Almeno il fascio arriva "concentrato" ma parallelo, è meglio per la salute del pannello.

Ma il terreno dove lo prendiamo?

Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 15.10.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

io sono ciò che sono.

Benito Le Rose 15.10.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

bisogna simulare

simulare tutto

ci fregano dandoci una società virtuale? con un'informazione fasulla che descrive falsità studiate a tavolino?

con un governo finto che cura interessi finti legiferando secondo copioni scritti da altri?

con una scala di valori che ci fanno assorbire subdolamente, nelle scuole, nei negozi, alla tv, parlando, facendoci vedere "cose"... "belle"...

con una scala di valori che è pianificata per rendere insensibili, egocentrici e dipendenti dal possesso delle cose?

è tutto finto?

e allora bisogna simulare qualcosa di altrettanto credibile.

simulare una vita decente, dove le cose funzionano, dove non sono tutti santi o benefattori, naturalmente, ma dove, in un certo senso, ti senti protetto

perchè vivi in una Società. non sei da solo.

finchè alla base c'è il "perchè io no?", per quanto intimo e incoffessabile sia, non c'è scampo.

simuliamo. realisticamente.
un posto nuovo. ci facciamo le nostre leggi. insieme. e le seguiamo.
ci vendiamo le case.
ci diamo dei "gestori".

ci compriamo un posto, cazzo!

lì ci facciamo costruire le case ex-novo con criteri ecologici.

e ci riuniamo in un "qualcosa", una società, una fondazione.. è da capire
ma l'obiettivo è di delegare a 'sta "cosa" il più possibile di quello che NOI siamo nei confronti dello stato italiano:
agli occhi dello stato deve essere il più possibile come se "scomparissero" i cittadini, e comparisse 1 nuovo "coso"
che li sostituisca: si è in 100.000? non più 100.000 bollette, certificati, assicurazioni, conti in banca, raccomandate, registrazioni burocratiche, tutto....ma 1.
1 di tutto. ma grosso. per tutti. ... poi ce la vediamo noi.

tu, cittadino, sei "sulla carta". Se non c'è "sulla carta" scompari, non esisti.

chi vuole venire prende la "cittadinanza". :)

alla fine ci sarà uno stato con 500 politici e un "Cittadinone" enorme. Chi comanda in quel caso?

Chi è lo stato?

la rivoluzione vien da sola

davvero

salvatore iaconesi 15.10.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

beppe dice che questo argomento ha superato 3000 contatti, ma se icommenti sono sempre di benito la rose non fà testo, sei onnipresente ovunque giro c'è sempre qualche suocommento, ma chi sei veramente?

maurizio stabile 15.10.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: me stesso il 15.10.05 15:16

E rispetto invece non scrivere il proprio nome e cognome? Caro fratello, io penso che Dio mi chiamerà quando credera che io sono pronto. Quando lui vorrà io ci saro. Non penso che lei sia ignobile o schifoso solo perchè ateo, penso che abbia una idee diverse dalla mie. Pregherò per Lei, per la sua conversione, e magari, se ne sono degno, ci incotrereremo in paradiso a pregare in sieme. Chi lo sa? La saluto con rispetto

Benito Le Rose 15.10.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

UDU BARI PROPONE:

Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno la lettera firmata
dal
Presidente del Consiglio Berlusconi in cui il premier spiegherà le
ragioni,
i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria appena varata e la
riforma delle pensioni.
Oltre 18 milioni di capi famiglia riceveranno la lettera per una spesa
che
supererà i 7 milioni di euro, a carico del ministero del Tesoro e quindi
di
tutti i contribuenti.

Chiaramente le ragioni della spedizione di questa lettera sono ben altre
di
quelle ufficiali. In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24
ottobre e delle elezioni europee e amministrative della prossima
primavera
e visti i sondaggi che indicano un calo notevole delle preferenze
accordate
a questo governo, il premier intende continuare nella sua operazione
tutta
politica e mediatica iniziata con il vergognoso comunicato a reti
unificate
delle scorse settimane.
Insomma è l'ennesimo scempio che questo governo si accinge a compiere.
Quello che invitiamo a fare e respingere al mittente la lettera che
riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o portandola
successivamente all'ufficio postale. E' sufficiente barrare con due
righe
in diagonale l'indirizzo del destinatario e scrivere RESPINTO AL
MITTENTE.
Un'iniziativa civile per esprimere il
nostro dissenso.

pasquale molinari 15.10.05 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alberto Prandini il 15.10.05 14:21

Sottoscrivo!!
Sono tornato ora sul blog,da ieri sera,ed ho dovuto scorrere in basso di una decina di post per trovare un messaggio che andasse oltre le offese personali tipo "checca","ti rompo il c..o" ecc. ecc.
Io capisco la verve,anch'io mi infiammo su certe questioni,ma non vi sembra di aver passato il segno?
Il bello di questo blog è che ognuno di noi può "donare" qualcosa agli altri,sotto forma di critiche,idee,denunce varie,anche off topic,e financo polemiche e repliche ai frequentatori che la pensano diversamente.Ma cavolo!! Un conto è scrivere un post,magari chiosando con un bel "vaffanc..o",dove ci sono delle argomentazioni,anche se discutibili,un altro conto è inondare la rete di semplici "vaffanc..o" e basta!
Non vi pare che,così facendo,agli altri possa passare la voglia e la curiosità di venire qui a leggere le "ultime"? Tanto vale guardare il Processo di Biscardi!!!
Saluti a tutti!!!

paolo falchini 15.10.05 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa un po' OT e un po' no, una curiosità che ho da un po':
Ma perchè qui c'è ancora gente che legge le notizie dal TGCOM di Mediaset ergo del Berlusciagura? Cavolo, ci sono altre fonti che ne valgono molto più la pena in internet... e per di più non è nemmeno compatibile con Linux (si vede tutto sconfigurato).
Ma mollatelo....!

Mario Gabrielli Cossellu 15.10.05 15:27| 
 |
Rispondi al commento

La 7, la tivù del tronchetto.

alfio corvo 15.10.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Credo non si sia capito ke i commenti dovrebbero essere relativi a gli spunti di Beppe, qui mi sembra un cortile pieno di comari che sanno solo accapigliarsi.

Secondo me sarebbe da prendere in considerazione l'idea raccogliere le firme necessarie per richiedere un nuovo referendum.

Ciao a tutti.

gabriella varsallona 15.10.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: me stesso il 15.10.05 15:16

E rispetto invece non scrivere il proprio nome e cognome? Caro fratello, io penso che Dio mi chiamerà quando credera che io sono pronto. Quando lui vorrà io ci saro. Non penso che lei sia ignobile o schifoso solo perchè ateo, penso che abbia una idee diverse dalla mie. Pregherò per Lei, per la sua conversione, e magari, se ne sono degno, ci incotrereremo in paradiso a pregare in sieme. Chi lo sa? La saluto con rispetto

Benito Le Rose 15.10.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

ho visto che NON esiste un gruppo di CESENA (Prov. Forlì-Cesena) che aderisce all'iniziativa "Incontri di Grillo" . Mi piacerebbe averne uno anche nella mia città, c'è qualcuno (ovviamente della zona) disposto a partecipare? Potete aiutarmi a divulgare questa proposta?
Ho creato un apposito blog:

http://grillocesena.blogspot.com/

Grazie mille!

Simone

Simone Minardi Commentatore in marcia al V2day 15.10.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la mia proposta è questa:

Insime alla pubblicazione per Parlamento Pulito, allega anche i nomi e le risposte di chi ha rifiutato la pubblicazione, nonché la risposta del lacché di Barroso. Più vogliono rimanere nascosti e più *devono* essere scoperti.

Ti suggerirei di contattare LA7, e ti lascio una segnalazione in privato per il suggerimento della suddetta TV. Se non scrivo nulla pubblicamente, non è per mancanza di riguardo verso i bloggers, ma per evitare che qualche *infiltrato* poco pulito legga tutto e *faccia le sue trame*.

Continua Beppe! e un saluto a tutti i bloggers.

Ornella Contini 15.10.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

sarà politica interna, cose di cosa nostra, ma allora la sovranità alla quale abbiamo rinunciato in determinate aree giuridiche entrati in UE non vale mai quando si parla di delinquenti al governo?
evviva la nostra Europa...

Emiliana Di Carlo 15.10.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Vi riporto questo bel carteggio fra me e Di Pietro:


Per carità, non è che ce l'ho con voi, ma avevo detto di non voler essere iscritto alla mailing list. Ora mi sono cancellato tramite il sito, ma è una cosa che scoccia.

Cordialmente,
Davide Ricci
-----------------------------------------------

14/10/2005 19.46

> scusami se mi permetto ancora una volta di ricordarti che domenica 16 > ottobre p.v. ci saranno le elezioni Primarie dell’Unione, alle quali > sono candidato anch’io.
> Per cancellarsi da questa newsletter :
> www.antoniodipietro.it/newsletter_delete.php
-------------------------------------------------

07/10/2005 10.14:

>> Preferisco non essere iscritto alla mailing list. Conosco il Vostro
>> sito, nel caso avessi necessità non esiterò a consultarlo.
>> Davide Ricci
-------------------------------------------------

06/10/2005 16.08:

>>> Mi permetto, infine, di inserirla nella nostra mailing list. Qualora non
>>> fosse d’accordo, La prego di comunicarmelo.
>>> Antonio Di Pietro

Davide Ricci 15.10.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento

VI CHIEDO DI FIRMARE PER FAVORE QUESTA PETIZIONE DA PRESENTARE AL PRESIDENTE DELLA EPUBBLICA.
BEPPE L'INVITO è RIVOLTO ANCHE A TE!FIRMATE TUTTI!!FATELA FIRMARE ANCHE AI VOSTRI CONOSCENTI

http://www.telenorba.it/petizione.php

Salvatore D'Alessio 15.10.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Condivido così in toto il post di Pino Brizzolare, che sento il bisogno di riportarlo qui di seguito integralmente, permettendomi di osservare che è proprio quello il motivo per il quale la classe politica, SINISTRUME soprattutto (vedasi vicenda della Bicamerale di D'Alema) si guarda bene dal varare il maggioritario a doppio turno: LORO devono comandare: sono ormai nostri padroni. e gli imbecilli che voteranno il SINISTRUME in odio a Berlusconi, peggiorano solo la condizione di TUTTI.
-
wwww.ricostruire.it
Non ci sono Video con lo spettacolino da pubblicizzare a Euro 11-52 + spese di spedizione: nessuno ha le carte in regola, neanche Beppe Grillo con la tessera di Rifondazione Comunista, nientemeno! Per favore, resta dove sei!
-_____________________________
Qui di seguito il post di Pino Brizzolare:
Esiste una sola possibilità per rendere più democratico possibile il criterio di elezione: uninominale secco, senza quota proporzionale e, ciò che più conta, senza obbligo di collegamento a liste e/o coalizioni (saranno poi gli eletti a votare il premier e questi si assumerà la responsabilità di formare il governo...........
ma non passa: c'è il limite del numero dei caratteri

Prospero Pirotti 15.10.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Vedi, Benito, adesso non ti attaccano più perchè hai risposto con amore. Ma ti attaccheraanno ancora e ancora. resisti al male

Benito Le Rose 15.10.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, sono un ragazzo di 28 anni di cesena e tutti i giorni invece di comprare un giornale per (dis)informarmi,vado sul tuo sito a leggere le ultime notizie.dico la verita' non riesco a starci piu dentro in questo mondo e sono stufo di vivere alla giornata senza pensare al mio futuro e non vedere nulla all'orizzonte....
e' difficile riuscire a pensare a come fare per uscire da questa me..da e non credo di essere culturalmente attrezzato per farlo.
l'unico spiraglio e' che voi vi uniate e per VOI intendo coloro hanno provato a informare la gente gia' tempo fa su cosa poteva succedere ed a cui e' stata TAPPATA LA BOCCA.
posso fare qualche nome illustre:BIAGI,LUTTAZZI,SANTORO,CELENTANO,DI PIETRO e cosi via dicendo....
insomma se l'unione fa la forza ci si potrebbe provare e il modo per farlo te lo lascio pensare a te anche se sicuramente e' una soluzione che ti sara' gia' passata per la mente.
NON HO PIU VOGLIA DI CONTINAURE A VIVERE IN UNA DITTATURA TRAVESTITA DA DEMOCRAZIA!!!!!!
un saluto Mauro

mauro magnani 15.10.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti i GRILLONAUTI. 49000 euro raggiunti! Non vogliono pubblicare l'appello? Benissimo! Avrei una proposta da fare:

Raccogliamo altri fondi, con i quali si crea un impianto di pannelli fotovoltaici a nome di BEPPE GRILLO i cui proventi del CONTO ENERGIA serviranno ad intraprendere iniziative di carattere etico : microcredito, sviluppo e ricerca di fonti alternative di energia, promozione attiva del risparmio energetico. Le modalità con cui attuare questo programma possono essere democraticamente decise sul forum da tutti i partecipanti al progetto. Io sono un ingegnere elettronico e mi metto a completa disposizione per gli aspetti tecnici (che a dir la verità non sono assolutamente nulla di trascendentale). Ad esempio con le attuali tecnologie sono in commercio moduli ad alta efficenza (circa il 26%) che utilizzano concentratori (lenti di Fresnel) in grado di aumentare la resa (www.amonix.com). Fatemi sapere, magari un'occasione mancata(la pubblicazione dell'appello) potrebbe diventare un'occasione per dimostrare come sia possibile che un gruppo di persone possa contribuire all'avanzamento del senso civico in maniera CONCRETA.

La mia mail è giovanni.perrino@basilicatanet.it

giovanni perrino 15.10.05 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppa su RAI 3 lo specchio di archimede in spagna

michelangelo gargano 15.10.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Condivido così in toto il post di Pino Brizzolare, che sento il bisogno di riportarlo qui di seguito integralmente, permettendomi di osservare che è proprio quello il motivo per il quale la classe politica, SINISTRUME soprattutto (vedasi vicenda della Bicamerale di D'Alema) si guarda bene dal varare il maggioritario a doppio turno: LORO devono comandare: sono ormai nostri padroni. e gli imbecilli che voteranno il SINISTRUME in odio a Berlusconi, peggiorano solo la condizione di TUTTI.
-
wwww.ricostruire.it
Non ci sono Video con lo spettacolino da pubblicizzare a Euro 11-52 + spese di spedizione: nessuno ha le carte in regola, neanche Beppe Grillo con la tessera di Rifondazione Comunista, nientemeno! Per favore, resta dove sei!
-_____________________________
Qui di seguito il post di Pino Brizzolare:
Esiste una sola possibilità per rendere più democratico possibile il criterio di elezione: uninominale secco, senza quota proporzionale e, ciò che più conta, senza obbligo di collegamento a liste e/o coalizioni (saranno poi gli eletti a votare il premier e questi si assumerà la responsabilità di formare il governo...........
ma non passa: c'è il limite del numero dei caratteri

Prospero Pirotti 15.10.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Penso Caro Grillo che invece di investire quei soldi in una testata della carta stampata si potrebbero comprare degli spazi televisivi della televisione pubblica come i "programmi dell'accesso " della rai che come tu saprai essendo un'azienda pubblica è NOSTRA!!!!!
Sono comunque convinto che qualsiasi sia l'iniziativa tu voglia intraprendere sara nella direzione giusta. Bellissimo sarebbe poter fare una manifestazione a Roma davanti al luogo di lavoro dove i nostri "dipendenti" fanno finta di lavorare: il parlamento!!! Penso che una tua presenza richiamerebbe una folla senza precedenti nella storia delle manifestazioni di protesta di questo paese!!!!

LUCA BACILIERI 15.10.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con l'idea del referendum abrogativo ma temo che non ci sia tempo sufficiente. Dovrebbe essere effetuato prima delle prossime elezioni

Roberto Marino 15.10.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Condivido così in toto il post di Pino Brizzolare, che sento il bisogno di riportarlo qui di seguito integralmente, permettendomi di osservare che è proprio quello il motivo per il quale la classe politica, SINISTRUME soprattutto (vedasi vicenda della Bicamerale di D'Alema) si guarda bene dal varare il maggioritario a doppio turno: LORO devono comandare: sono ormai nostri padroni. e gli imbecilli che voteranno il SINISTRUME in odio a Berlusconi, peggiorano solo la condizione di TUTTI.
-
wwww.ricostruire.it
Non ci sono Video con lo spettacolino da pubblicizzare a Euro 11-52 + spese di spedizione: nessuno ha le carte in regola, neanche Beppe Grillo con la tessera di Rifondazione Comunista, nientemeno! Per favore, resta dove sei!
-_____________________________
Qui di seguito il post di Pino Brizzolare:
Esiste una sola possibilità per rendere più democratico possibile il criterio di elezione: uninominale secco, senza quota proporzionale e, ciò che più conta, senza obbligo di collegamento a liste e/o coalizioni (saranno poi gli eletti a votare il premier e questi si assumerà la responsabilità di formare il governo...........
ma non passa: c'è il limite del numero dei caratteri

Prospero Pirotti 15.10.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Basta Benito! Rispondi con le preghiere. Un buon cristiano risponde con il silenzio e con la parola solo quando ce il dialogo. Le provocazioni del maligno sono inutili. Lui vuole fare solo confusione. Devi fare ancora molta strada.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Benito Le Rose 15.10.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema della politica italiana e di quella occidentale in genere è che ha dei costi elevati, questo taglia fuori chi nn è in grado di sostenere una campagna elettorale con i suoi mezzi o nn faccia parte di un partito, quindi ben allacciato alla struttura di potere ed in grado di portare un consistente numero di voti, in questo caso il costo si recupera con i rimborsi elettorali.Eccetto questi 2 casi è altamente improbabile che un pinco pallino qualsiasi x quanto onesto e capace riesca a farsi eleggere.Come dice Giulio Salvarenato nel post precedente sarebbe possibile votare dei piccoli partiti x scardinare il muro eretto dall' oligarchia parlamentare, il punto è che dobbiamo trovare un sistema che ci metta nelle stesse condizioni ma avendo costi di gestione x le elezioni di gran lunga + bassi, gli unici che mi vengono in mente sono il cellulare con sms e la posta elettronica stile catena di s.antonio che porti alla conoscenza dei + persone e partiti che altrimenti nn avrebbero visibilità.

sabato di marino 15.10.05 15:03| 
 |
Rispondi al commento

ahiahiahiahia...continui a vantarti?
e dei soldi???
DEI BENI MATERIALI & TERRENI???


San Francesco...questo nome ti dice niente?

Postato da: Riccardo Galatolo il 15.10.05 14:49

MA vedi tu non fai differenza ,caro maligno.
Io non è che mi vanto del mio stato io ringrazio DIO per non farmi mancare nulla.
Come non mi sono mai lamentato che provengo da una famiglia numerosa, poverà,anzi me ne sono sempre vantato.
Ma d altronde che cosa parlo a fare con il maligno.$
Lo so che mi vuoi mettere dubbi,ma sappi MALIGNO che ormai la mia fede è INCORUTTIBILE!!!!!

Benito Le Rose 15.10.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non pubblicarlo su qualche giornale italiano?
Agli stranieri non penso che interessi granché la situazione del nostro parlamento.

Marco Cavallo 15.10.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Piero Lestingi il 15.10.05 14:57

mmmhhh non è proprio la stessa cosa eh?!

ahahahahah...
dai!
io mi diverto...
io del resto SONO IL MALIGNOOOO!!!


ahahahahah


ok...vado al mare!


ciao

Riccardo Galatolo 15.10.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo stare il maligno. Preghiamo per la conversione dei suoi seguaci, con l'unica preghiera che lo sconfigge:

Pater noster, qui es in caelis,
sanctificetur nomen tuum.
Adveniat regnum tuum.
Fiat voluntas tua,
sicut in caelo, et in terra.
Panem nostrum cotidianum da nobis hodie,
et dimitte nobis debita nostra,
sicut et nos dimittimus debitoribus nostris.
Et ne nos inducas in tentationem,
sed libera nos a malo.
Amen.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Benito Le Rose 15.10.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,davvero pensavi che Barroso avrebbe preso posizione contro il nostro mitico (mezzo)paladino della democrazia?? Ma dai,era ovvio!!! Credo che se veramente vogliamo cambiare qualcosa dobbiamo arrangiarci,per cui visto che tu non vuoi "scendere in campo" come fece a suo tempo il portatore nano provo a lanciarti un'idea,chissà che col tuo aiuto o con quello di qualche altro blogger non possa essere in qualche modo realizzata. Dunque,la pensata è questa:Tu non puoi candidarti alle elezioni anche perchè (credo) proverebbero a screditarti come persona tirando fuori vecchi (presunti) scheletri nell'armadio (discorsi tipo quello dell'incidente,dello yacht e della ferrari,della causa a quello di e-bay...per capirci) e forse ti accadrebbe quello che è successo a Di Pietro quando è entrato in politica,ossia un periodo di grande popolarità dovuto alla novità della cosa e poi...l'oblio dell'essere uno tra tanti in un paese che non cambia,quindi dico io perchè non scegliere un ANONIMO? Prendiamo un volontario del blog e invece di scegliere "tra il peggio e il leggermente meno peggio" lo votiamo!Gli verseremo uno stipendio equo che sarà prelevato da quello esagerato che percepirà da parlamentare (e che lui si impegnerà preventivamente di far versare direttamente su un conto c. "del blog",e di cui tutti potranno mantenere la visione giornaliera dei movimenti). E chissà che non rimanga anche qualche "spicciolo" da adoperare per la causa.... Spero di essere stato anche solo minimamente utile,cao a tutti -MAX-

Max Amadei 15.10.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe roberto da roma:
me stanno a porta via l'azienda n'do lavoro io con artre 1098 guardie giurate, ma te rendi conto l'associazione nazionale combattenti e reduci la vonno mette dentro na' cooperativa,ma che centramo noi co le cooperative ,se c'avemo la stabilita di impiego? nun pagamo all'inps le quote pe la disoccupazione perche noi come associazione e da statuto nun dovremmo mai conosce la disoccupazione ? che c'entramo noi co le coopertaive se 2 ministeri sovvenzionano l'an.c.r.? che centramo noi co la cooperativa se addirittura ogni anno la corte dei conti ci controlla il bilancio?me sa tanto che ho capito che centramo noi con la cooperativa !!!! ce vonno sola' ... si perche pe diventa soci de sta cooperativa vonno pure li sordi nostri , che pierebbero dar t.f.r. a beppe spieghemelo te ma che centramo noi co la cooperativa?

roberto tagliavini 15.10.05 14:57| 
 |
Rispondi al commento

49.000 euro da regalare ai media tanto criticati, e non una parola sul Pakistan, forse perché non tornava utile a fini di propaganda. Grazie Grillo, scrivi tante mail a Barroso, speriamo che governi direttamente l'Europa invece dei politici eletti dalla gente.

Abdelaziz al-Qassam 15.10.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Scusi signor Grillo, ma questa sua iniziativa a chi porta beneficio se i nostri parlamentari, che noi abbiamo eletto (di pseudodestra e di pseudosinistra)e che ci dovrebbero rappresentare, fanno i comodi loro? Compresa una legge elettorale che ci porta indietro di 15 anni (ammesso che siamo mai andati avanti ripetto al 1992). Non sarebbe molto più semplice essere più oculati nella scelta dei prossimi parlamentari nel 2006? Mi sembra che lei sta facendo una battaglia contro i mulini a vento. Come quella per "Fazio vattene!". A cosa è servita? Nessuno ne ha parlato e oggi tra virus dei polli, terremoto in Pakistan, "ricovero per cause farmacologiche" di Lapo Elkann qualcuno si ricorda di Fazio?

mario monaco 15.10.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: daghetti guido il 15.10.05 14:52

niente male...davvero niente male!


ciao

Riccardo Galatolo 15.10.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

NEW YORK il 15.10.05 14:45
Quoto quello detto dal signor Panetta ,lei e propio ignorante.
non solo ignorante ma vuol far credere che riesce a scovare complotti.

PS:Se noterà(dubito molto)Che il signor Pennetta è scritto in Blu.Sa cosa significa???

Benito Le Rose 15.10.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Memento homo, qui pulvis es et pulveris reverteris.

Grazie, Benito, per aver risposto alla mia chiamata.

Benito Le Rose 15.10.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 14:49

nel vantarsi...è ovvio!
e dove sennò?

ma ci sei o ci fai?


travisare non è etico...almeno se si intavola una discussione...se poi eviti di rispondere per non cadere in contraddizione, fai bene...

ti dico così perchè è questa la sensazione che dai...
una persona coerente e sincera, risponde senza problemi alle questioni poste!

Riccardo Galatolo 15.10.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

ahiahiahiahiahi...
la superbia è PECCATO!!!
vedi?!


pentitiiii....pentitiiiiii....ahahahah

Postato da: Riccardo Galatolo il 15.10.05 14:45

CAro maligno dove vedi superbia??

RIccardo te lo ripeto lo so che sei alla ricerca di DIo,il fatto che mi prendi in giro lo dimostrà.

Benito Le Rose 15.10.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Roseb il 15.10.05 14:46


ahiahiahiahia...continui a vantarti?
e dei soldi???
DEI BENI MATERIALI & TERRENI???


San Francesco...questo nome ti dice niente?

Riccardo Galatolo 15.10.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

pregherò per voi. per la vostra conversione. per la salvezza delle vostre anime, che avete sporcato con il peccato. Il mondo di oggi è intriso del maligno. Anche io, Benito, devo pregare di più e questa è l'occasione per farlo. Convertiti Benito. Ogni giorno di più, oltre a salvare la tua anima potrai essere strumento di salvezza per gli altri. Dio vi ama tutti, lavate la vostra anima e lo splendore accecherà il male. vi voglio bene, vi porgo l'altra guancia, con umiltà perchè sono uomo.

Benito Le Rose 15.10.05 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Benito Le Rose il 15.10.05 14:41

ahiahiahiahiahi...
la superbia è PECCATO!!!
vedi?!


pentitiiii....pentitiiiiii....ahahahah

Riccardo Galatolo 15.10.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo Galatolo il 15.10.05 14:38
Caro Riccardo ,che sei il male sono sicuro .
Che non sei DIO sono ultra che sicuro,perchè se saresti DIo non mi sproneresti.

Benito Le Rose 15.10.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

(continua... terza e ultima parte)

Esiste una sola possibilità per rendere più democratico possibile il criterio di elezione: uninominale secco, senza quota proporzionale e, ciò che più conta, senza obbligo di collegamento a liste e/o coalizioni (saranno poi gli eletti a votare il premier e questi si assumerà la responsabilità di formare il governo). In questo modo chiunque, previa raccolta di un certo numero minimo di firme, potrebbe candidarsi e la propria campagna elettorale sarebbe tutta nel quartiere dove vive e/o lavoro, a contatto con la gente che conosce e da cui è conosciuto. Solo in questo modo il divario tra partiti e cittadini si ridurrebbe sensibilmente, la partecipazione aumenterebbe e la parola democrazia comincerebbe… comincerebbe… ad avere un senso compiuto. Questa è la lotta da fare per rivoluzionare il sistema attuale dei Prodi e dei Berlusconi.

Un ultima cosa, caro Grillo… ti lagni perché quel cattivaccio di Barroso non ti ha risposto? Ma perché, tu rispondi? No… ti limiti a pontificare… mai una volta che ti venisse in mente di postare qualche argomento in meno (che poi sono sempre gli stessi) e interloquire un po’ di più, e dunque confrontarti, con chi non la pensa come te.

pino brizzolara 15.10.05 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Barroso mi fa rispondere da un altro dicendo che non può commentare, ma che risposta è?
Fai una richiesta a qualcuno e quello dice a un altro di rispondere al suo posto
dicendo che non può rispondere.
Ma sono normali?
-------------
C'era un giorno un operaio che conobbe una fata e fu fatto di punto in bianco presidente del consiglio.
Questo operaio sapeva benissimo che l'abito non fa il monaco e lui stesso si definiva un presidente operaio.....
Purtroppo per noi era anche saggio: ben sapendo di non aver competenza sui territori nazionali (poichè altrimenti sarebbe una grave violazione della nostra costituzione), ben sapendo di non saperne nulla di politica italiana sul nostro territorio tanto quanto noi non ne sappiamo del suo e ben sapendo che dire qualcosa avrebbe scatena