Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La via italiana all'ipoteca


volo.jpg

L’Alitalia sta negoziando un’ipoteca di 485 milioni di dollari sui suoi aerei con una finanziaria statunitense.
Vi ricordate il piano di rilancio dello scorso anno?
Quello che vide la partecipazione attiva del ministro Maroni insieme alle tasse dei cittadini italiani servite a tenere in vita la compagnia?
Beh, non deve essere servito a molto, ma i nostri soldi dovrebbero restituirceli.
Non c’è scritto da nessuna parte che si debbano pagare le tasse per i debiti dell’ Alitalia.
L’ipoteca comunque non basta, è necessario anche un aumento di capitale di 1,2 miliardi di euro forniti da Banca Intesa (ma i suoi correntisti lo sanno?) e da Deutsche Bank.

Comunque non lamentiamoci troppo, la finanza creativa di questo governo ha prodotto un’iniziativa di avanguardia: l’ipoteca.
Potremmo ipotecare case, monumenti, ministeri, auto blu, tutto il demanio dello Stato, il Colosseo, il Duomo di Milano, la Torre di Pisa, le spiagge, le strade statali, le caserme dei carabinieri e i tribunali.
Ci arricchiremmo senza fare rinunce.

Ma qual é il nostro bene più prezioso? Quello che il governo incrementa giorno dopo giorno tenendo fede alla parola data ai suoi elettori?
E’ il debito pubblico!

Un debito come il nostro ce l’hanno in pochi. Vogliamo lasciarlo lì e non sfruttarlo?
Ipotechiamolo. Metti che ci diano anche solo il 20/30% (ed è poco) e risaniamo l’Italia.

Se poi gli investitori fossero troppo diffidenti e non volessero concederci un’ipoteca, il governo potrebbe comunque cedere il credito del debito pubblico a qualche organizzazione criminale di livello internazionale che, in futuro, potrebbe rivalersi con comodo sui cittadini italiani.

Però, a me che sono solo un comico, viene un dubbio: se per salvare l’Alitalia bisogna ipotecare la sua flotta, e se si tagliano del 40% i contributi per gli artisti, dove li trovano i 3,88 miliardi di euro per il ponte di Messina?
Forse nella banca della Lega, quella salvata da Fiorani?

16 Ott 2005, 16:37 | Scrivi | Commenti (679) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Oggi abbiamo perso l'occasione della vita…….come al solito i sindacati,miopi, per salvare il potere,hanno portato l'azienda sull'orlo del fallimento.

Arrogandosi il diritto di fare i manager e non quello di tutelare i lavoratori, hanno presentato un piano di risanamento, che fior di imprenditori con lauree in economia e soprattutto esperienza di amministratori di compagnie aeree non hanno potuto approvare……chissà perché???'

Se siamo in questa situazione è colpa nostra, continuiamo a pensare di essere unici ed intoccabili, ma siamo solo dei piloti che fanno il proprio dovere.

Sono amareggiato e sfiduciato dai sindacati che ancora una volta,servi dei politici, ci stanno portando verso la catastrofe del commissariamento.

507 piloti in esubero di cui :

134 già pensionabili cioè andranno comunque in pensione nei prossimi tre anni.

180 andranno in Air France nei prossimi tre anni.

193 piloti in cassa integrazione o incentivati a lasciare l'azienda,

credo che avremmo potuto gestirli, autotassandoci tutti,avremmo avuto le risorse per farlo ma giochi di potere, ( e giocano sulla nostra pelle) hanno impedito la realizzazione di un piano,quello di Air France che ci avrebbe portato ai vertici delle maggiori compagnie mondiali.

Ora lo scenario quale è? Faremo la fine di Swissair e di Sabena.

Grazie ai sindacati e ai loro Manager lungimiranti..

Complimenti

Marcello Labor

Cpt. A321

marcello labor 03.04.08 11:30| 
 |
Rispondi al commento

L'alitalia deve sgretolarsi subito è un morto che cammina... guardate le altre compagnie europee statali, vedrete che con molti meno dipendenti gestiscono società più grandi di alitalia...

Sarà un piccolosacrificio per milano ma un grande er il resto d'italia... alitalia muori ! noi italiani non sappiamo gestire niente....

Michele Lan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.08 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Commenti

Buongiorno Signor Grillo,
tornato a casa stamattina ho letto con iummenso stupore il suo articolo sull'alitalia.Risulta assolutamente evidente che lei è assolutamente disinformato sulla questione.Con quanti dipendenti,che lavorano sugli aerei,lei ha parlato ultimamente?
La risposta gliela dò io,avendo letto il suo articolo:nessuno.E' molto semplice fare demagogia su una questione importante come quella del lavoro di 20.000 dipendenti.Avendo lei,come tutti noi, individuato il problema in una gestione politico manageriale a dir poco squallida ci si aspetta anche una soluzione,non solo delle battute fuori luogo.Adesso gliela racconto io la vita di un'assistente di volo da 8 anni a contratto a tempo determinato e con un salario che non rispecchia minimamente quanto pubblicato nei mesi scorsi dalla maggior parte dei quotidiani italiani pochissimi mesi fa:io e lei non sappiamo ancora se potremo passare le Feste insieme, programmare una vacanza o anche semplicemente organizzare una cena con amici è praticamente impossibile.
Buongiorno signor Grillo,dato che il sottoscritto si è alzato alle 4 del mattino per accompagnare in aeroporto a ben 150 km di distanza la moglie che inizia il suo turno di lavoro,turno di cui lei non ha neanche la più vaga idea dell'ora in cui termina.
Concludendo,una persona come lei che si erige a paladino in difesa di tutti farebbe meglio ad informarsi sulle condizioni dei lavoratori e provare a far qualcosa per difendere i loro diritti.Meno umorismo in questo caso.Faccia un atto di umiltà:chieda scusa.

Giancarlo cimoli

giancarlo cimoli 12.12.06 10:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando una campagna per cacciare quei manager alla Cimoli che dopo aver distrutto le ferrovie ora ha distrutto Alitalia e si becca come compenso cifre fuori da ogni ragionevole senso della misura? Questi sono i veri "banditi" che da anni saccheggiano senza vergogna le nostre tasche. E che razza di governo ci siamo messi in casa, che blatera blatera, ma poi rinnova "fiducia" a questi squali che ci hanno portato al tracollo?

Renato Del Terra 23.10.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

quindi immagino che sia troppo tardi dare la mia PREdisponibbolita' a dare a grillo 10-20mila euri per fare una cordata e riscattare l'alitalia, chissa' che se ci mettiamo insieme non siamo piu' ricchi di quell'accattone di tronchetti pravera o di quel pezzente di berlusconi:).per fare l'A.D. mi va bene uno che sia laureato in economia ..basta che non sia scemo anche questo

stefano pedrini 11.10.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono un dipendente alitalia la prego di rispondermi sull'argomento: posso chiedere alla banca un mutuo per comprare casa ho devo pensare di cercarmi un nuovo posto di lavoro visto che i sindacati si perdono in paroloni parole rebus e quant'altro purche non si parli del vero probblema

Fabio Morabito 01.02.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rispondere alla signorina Claudia Cerrano in merito al commento precedente , cosa volevi che per 40 min di volo ti portano ''ostriche e caviale'' ,mentre ti massaggiano la schiena??Allora vola con quelle low cost che paghi pure l'acqua!!
Sono curioso di sapere se per una tratta dove alitalia e' la piu' conveniente ti impunteresti per principio a volare con una compagnia estera....solo perche' non ti basta la caramella!!!
IO sono un tecnico Alitalia , so' come lavorano i nostri tecnici e dubito della professionalita' delle low cost , non per questo viaggio solo con ALitalia....poi fai tu , mi auguro solo che non tutti la pensino come te........bye!!

Marco Bellagamba 31.01.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

hai presente quella figa secca di tua madre?
le rimprovero poverina di averti generato con un cervello come una cacca di gallina!!
distinti saluti

renato cipriani 29.01.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
superfluo ma penso sempre gradito dirti che sei un grande, quando vieni a Trieste vengo sempre a vederti.
Volevo raccontarti un mio volo Alitalia, tratta Milano/Venezia durata del volo, penso, non più di 40/50 minuti, personale a bordo 2 hostess uno steward e l'equipaggio in cabina. Hanno fatto appena a tempo a darci una caramella e un bicchiere d'acqua. Forse le norme di sicurezza impongono che ci sia tutta quella gente, lo steward non lo abbiamo neanche visto. Perchè io debbo pagare i debiti dell'alitalia se fanno volare personale inutile?? Ti premetto che non ho scelto volutamente l'alitalia, impossibile sceglierli se sei fornito di un computer e un minimo d'intelligenza, costano sempre di più di qualsiasi altra compagnia, mi è capitato, sono stata anche pagata dalla swiss air perchè ho ceduto il mio posto ad una signora che doveva arrivare a Venezia da Zurigo in fretta, ho beccato ben 460 franchi svizzeri per fare questo favore, mi è andata bene, ma se avessi pagato mi sentirei truffatissima!!!!
Mi spiace per i lavoratori alitalia, ma se sono gestiti con il c...o che insorgano e cambino i vertici, senza pretendere solo soldi in più che non ci sono e continuare a subire una gestione fallimentare.
Un saluto... e ti vedrò domani sera!!!
Claudia

Claudia Cerrano 26.01.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio di AlertBox #48

E SE DOVESSE SUCCEDERE?

E se dovesse succedere? Dovesse accadere un incidente aereo
all’Alitalia? Tra le incerte notizie sul caos della compagnia “di
bandiera” abbiamo letto anche di “stop ai controlli degli aerei”. Col
casino disumano attorno alla compagnia aerea italica di chi sarebbe la
colpa in caso di disastro aereo? Sarebbe del governo, dei sindacati,
di Maroni o Cimoli?
Crediamo che anche per questa ipotetica “strage di stato” la colpa non
sarebbe di nessuno come è stata di nessuno la colpa di altre orrende
stragi.
L’italia è l’unico stato al mondo, perlomeno tra quelli considerati
“civili”, dove decine di processi in decine di anni non hanno mai
fatto luce su massacri efferati come le stragi di piazza Fontana,
dell’Italicus, di Bologna; dopo avere fatto di tutto per dare la colpa
ai “neofascisti”, o presunti tali, ora ci dicono che non sanno chi è
stato.
Anche per la sciagura Alitalia tenterebbero di dare la colpa ad un
qualche leghista, ad un qualche neofascista, ad un qualche “Milosevic”
o “Saddam” di turno.
In attesa che tutti si dimentichino che “l'italia è un paese senza
memoria e verità” come scrisse una volta Leonardo Sciascia.

Domenico Gatti
Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

marcello ariosti 26.01.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe , ciao lettori.
Sono un Tecnico della ormai ''moribonda '' Alitalia.E' duro per me sentire parole di profondo dissenso nei confronti della mia compagnia , ma non posso nemmeno contestare tutto.
Contesto coloro che credono che i nostri stipendi siano alti ...scrivetemi personalmente sono pronto a paragonare la mia busta paga con la vostra.
Ho 28 anni e sono specialista dei ''carrelli di atterraggio'' , opero su quasi tutti i tipi di aeromobile della mia compagnia e su quelli di altre compagnie ''prestigiose''.
Sono RESPONSABILE di ogni singolo componente e sull'intero Carrello sul quale opero; firmo e timbro ogni singola fase di lavoro per assumermi le mie Responsabilita' di legge penale civile ed aeronautica.
Qualunque problema possa generarsi sul carrello dove ho lavorato (magari due anni prima) io ne sono reponsabile.
Studiamo e facciamo esami continui per mantenere uno standard di sicurezza e competenza tale da far volare gli aeromobili in assoluta sicurezza.
IO personalmente prendo poco piu' di 1100 euro al mese ; non sono l'unico in Italia a vivere con questi stipendi, ma sono uno dei pochi che per 1100 euro deve assumersi responsabilita' certamente superiori a tanti altri lavori.
So di non essere l'unico , mio padre e' una Guardia Giurata e per prendere 1300 al mese deve fare almeno 30 ore di straordinario (lui guadagna di piu' perche' e' un capoturno!!).
Questi giorni stiamo scioperando a Fiumicino ... non odiateci , l'azienda ci ha promesso che non avrebbe separato piloti/assistenti di volo da noi di terra ed ora si rimangiano tutto ... vogliono svenderci a societa' , dividerci e poi chi vivra' vedra'...insieme a me ci sono quelli che costruiscono i motori , quelli che riparano le strutture dell'aeromobile e quant'altro , ma al governo interessa solo l'aeromobile con la scritta ALITALIA , il resto si puo' dar via.
Grazie di aver letto il mio sfogo.

Marco Bellagamba 20.01.06 18:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma sei il davide aprea dei fumetti?

luca bignami 10.01.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà il caso di riparlare degli stipendi dei A.D. e D.G. dell'Alitalia e rammentare i confronti con lo stato di salute e gli stipendi dei dirigenti delle altre compagnie aeree europee in questo momento che le quotazioni della nostra compagnia precipitano con buona pace dei piccoli azionisti

vincenzo ridi 23.11.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, ho visto l'altra sera il cd del tuo spettacolo a Roma e oltre aver goduto alla grande delle tue battute ho deciso di partecipare al tuo blolg per provare ad intervenire sulle cose che secondo me non vanno.Io faccio l'agente di commecio qui nel veneto, tutti i giorni a combattere con strade intasate e senza manutenzione, con gli autovelox e le citta con il traffico a targhe alterne. La cosa che proprio non digerisco è che a dispetto di questa sitazione generale, l'attuale governo voglia buttare 4 migliardi di euro su un ponte che da qulsiasi parte lo guardi non sta in piedi.Abbiamo fatto tanti referendum, la mia idea e quella di farne uno per chiedere agli italiani se sono d'accordo su questa operazione. E' possibile?
Grazie e saluti

PIerluigi tosato 16.11.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento

giusto un aggiornamento a conferma di quanto detto..

http://news.ft.com/cms/s/a3688c0a-52a2-11da-8d05-0000779e2340.html

Daniele D. 11.11.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARLACI DEL SIGNORAGGIO!!!!!!!

09/11/05
Io insisto.....

Ciao Beppe, ti ho già inviato una richiesta tramite una segnalazione via E-mail e te la rinnovo, perchè credo sia molto importante far sapere alla gente circa la più grande truffa in atto da tanti anni a danni, non solo degli italiani, ma di tutti i popoli mondiali, sto parlando del SIGNORAGGIO che sta indebitando il mondo da più di trecento anni.
Penso che bisogna sensibilizzare la gente sul ruolo della banche, perchè come consumatori possiamo e dobbiamo fare qualcosa, in fondo le banche usano i nostri soldi per prestarne ad altri, creano denaro dal nulla potendo far leva su un misero 2% di deposito!!!!
Sarebbe un po' come se io avendo solo il 2% di un ipotetico capitale necessario all'acquisto della casa me la comprassi aggiungendo un restante 98% che non ho!!!!!! Comodo!!
Le Banche stanno facendo indebitare tutti i paesi del mondo pestando soldi che non hanno e guadagnando interessi su questi prestiti, ci succhiano la linfa vitale senza in realtà fare nulla, ci credo che FAZIO non molla la poltrona!!!
Perché non ne parli???
Ciao!!!

andryfab@tele2.it

N.B. vedi il sito: www.disinformazione.it

Andrea Fabbri 09.11.05 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato che qualcuno e' contrario all'8 per mille alla chiesa e al pagamento dell'ICI da parte della stessa. Al primo impatto, si, potrei essere anche d'accordo, poi pero' pensandoci bene molti preti e istituti religiosi si assumono oneri che spetterebbero ai comuni, alle province, regioni e stato. Sono migliaia di senza tetto, poveri e immigrati che usufruiscono di un letto e un pasto caldo, di un cambio d'abiti da queste associazioni religiose. Piuttosto, cio' che mi fa incazzare, e' la montagna di soldi elargita ai sindacati e partiti e questi non devono rendere conto dei loro bilanci a nessuno, ne' pagano ICI ne' tasse ne' gabelle. Dunque pensiamoci bene, ci sono preti che per aiutare i poveracci in tasca non si trovano nemmeno un centesimo. Non dimentichiamo poi che le chiese sono i nostri musei, dove si trovano la maggior parte delle nostre opere d'arte che tutto il mondo ci invidia. Non dimentichiamolo questo. Pero' c'e' qualcuno tra voi che mi possa dire di aver beneficiato da un partito o un sindacato? Che fine fanno tutti quei soldi? A parte il fatto che in Italia il numero degli iscritti e' in continuo calo, pero' si tratta sempre di milioni e milioni di euro che entrano nelle loro casse. Perche' la chiesa si e i sindacati no? Qualcosa non quadra... Beppe, perche' non vai a spulciare sui conti bancari dei sindacati? Vedrai che troverai piu' soldi di quanti ne abbia qualche stato europeo. Ti saluto, Rob

Robt Ray 04.11.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

C'e' chi vorrebbe a furor di popolo che Beppe Grillo si schierasse politicamente, io invece auspico di no, mi deluderebbe, per lui schierarsi sarebbe come mettergli le catene ai piedi e alle mani ed un lucchetto alla bocca. Teniamocelo cosi' com'e':libero, indipendente,ironico e irriverente!!! Piuttosto invece di un giro per l'Italia all'anno ne faccia tre cosi' uscendo dai suoi show invece di una volta all'anno mi sentiro' tre volte stronzo. Lasciate che Beppe Grillo amministri la vera e pura parcondicio a modo suo, Lui non ha mai fatto differenza tra destri o sinistri come certi sub comici apertamente schierati che vanno a senso unico e pertanto solo parzialmente credibili. Lasciate che il Beppe faccia il trattamento dei peli del c... a chi lo merita senza distinzione di colore, razza, lingua e religione come ha sempre fatto, schierandosi perderebbe la sua liberta'di critica. E' gia' abbastanza anormale che debba essere un comico a farci capire e vedere (a volte con anni di anticipo)le cose come stanno, pertanto teniamocelo cosi'com'e'che di personaggi cosi' puri e genuini non ne abbiamo altri in Italia. Di comici, attoruncoli, uomini di spettacolo e giornalisti (dall'alito cattivo per la retro genuflessione) che si sono schierati ad un partito politico o l'altro per motivi di carriera ne abbiamo anche troppi..... e sappiamo benissimo perche' ne' destri ne' sinistri vogliono Beppe Grillo in televisione.
Vivremo in un paese veramente libero il giorno in cui a Beppe Grillo verra' concesso uno spettacolo televisivo alle stesse condizioni di Celentano....e questo non lo vedremo MAI, proprio perche' Beppe Grillo non e' apertamente schierato e le sue battute sono proprio botte da orbi per i politici. Vi saluto. Roberto

Robt Ray 01.11.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

C'e' chi vorrebbe a furor di popolo che Beppe Grillo si schierasse politicamente, io invece auspico di no, mi deluderebbe, per lui schierarsi sarebbe come mettergli le catene ai piedi e alle mani ed un lucchetto alla bocca. Teniamocelo cosi' com'e':libero, indipendente,ironico e irriverente!!! Piuttosto invece di un giro per l'Italia all'anno ne faccia tre cosi' uscendo dai suoi show invece di una volta all'anno mi sentiro' tre volte stronzo. Lasciate che Beppe Grillo amministri la vera e pura parcondicio a modo suo, Lui non ha mai fatto differenza tra destri o sinistri come certi sub comici apertamente schierati che vanno a senso unico e pertanto solo parzialmente credibili. Lasciate che il Beppe faccia il trattamento dei peli del c... a chi lo merita senza distinzione di colore, razza, lingua e religione come ha sempre fatto, schierandosi perderebbe la sua liberta'di critica. E' gia' abbastanza anormale che debba essere un comico a farci capire e vedere (a volte con anni di anticipo)le cose come stanno, pertanto teniamocelo cosi'com'e'che di personaggi cosi' puri e genuini non ne abbiamo altri in Italia. Di comici, attoruncoli, uomini di spettacolo e giornalisti (dall'alito cattivo per la retro genuflessione) che si sono schierati ad un partito politico o l'altro per motivi di carriera ne abbiamo anche troppi..... e sappiamo benissimo perche' ne' destri ne' sinistri vogliono Beppe Grillo in televisione.
Vivremo in un paese veramente libero il giorno in cui a Beppe Grillo verra' concesso uno spettacolo televisivo alle stesse condizioni di Celentano....e questo non lo vedremo MAI, proprio perche' Beppe Grillo non e' apertamente schierato e le sue battute sono proprio botte da orbi per i politici. Vi saluto. Roberto

Robt Ray 01.11.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace di non volare piu' Alitalia, ma il rapporto qualita', sicurezza e prezzo rispetto ad altre linee aeree europee sono abissali. Con Alitalia non si sa mai se parti,quando arrivi, se c'e' sciopero e se trovi il bagaglio (integro)a destinazione finale. Per le mie frequenti trasferte in USA e Canada meglio Lufthansa da Monaco,teutonicamente puntuale, ottimo servizio a bordo, bevande alcoliche (vino e birra) comprese nel prezzo. Piu' che mancanza di buona educazione, come qualcuno ha accennato, al personale Alitalia manca quel "customer sevice orientation" che riscontra altrove. Dispiace che Alitalia si trovi in queste condizioni economiche e cosi'la situazione del personale, ma nulla e' stato fatto per risanare la compagnia..... e i sindacati e i politici,opinione strettamente personale s'intende, come per altre ditte gloriose italiane, sono i maggiori colpevoli di tutto questo disastro economico.

Robt Ray 31.10.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace di non volare piu' Alitalia, ma il rapporto qualita', sicurezza e prezzo rispetto ad altre linee aeree europee sono abissali. Con Alitalia non si sa mai se parti,quando arrivi, se c'e' sciopero e se trovi il bagaglio (integro)a destinazione finale. Per le mie frequenti trasferte in USA e Canada meglio Lufthansa da Monaco,teutonicamente puntuale, ottimo servizio a bordo, bevande alcoliche (vino e birra) comprese nel prezzo. Piu' che mancanza di buona educazione, come qualcuno ha accennato, al personale Alitalia manca quel "customer sevice orientation" che riscontra altrove. Dispiace che Alitalia si trovi in queste condizioni economiche e cosi'la situazione del personale, ma nulla e' stato fatto per risanare la compagnia..... e i sindacati e i politici,opinione strettamente personale s'intende, come per altre ditte gloriose italiane, sono i maggiori colpevoli di tutto questo disastro economico.

Robt Ray 31.10.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

fregati due volte. Chi? i comuni, non prederanno più i trasferimenti dal governo e non potranno incassare l'ici per i luoghi di culto.

3conti è sadico? come mai i ricconi d'Italia se ne vanno all'estero a curarsi?

giorgia della seta 30.10.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

NON CI POSSO CREDERE!! Ho letto e riletto le tue affermazioni sulla nostra compagnia non credevo veramente che dopo una attenta analisi, credo tu l'abbia fatta, queste siano state le tue conclusioni!
Immaginati di trovarti dall'altra parte del mondo, delle volte spesso guardato male da qualche viaggiatore Inglese o peggio ancora francese che magari pensa che gli stai prendendo il posto sulla sua compagnia per tornare a casa beh a quel punto chiamano il tuo volo AZ (ALITALIA per chi non lo sa!!) ed e' allora che tu senti il tuo paese la tua appartenenza e sai che degli Italiani ti porteranno a casa nel tuo aereo troverai gente italiana che magari ti fara imbarcare anche quel cazzo di bagaglio da 50 chili che le famose compagnie di cui tu parli ti avrebbero fatto pagare oro per quanto pesano.
Non posso credere del confronto con compagnie low cost che sfruttano la disoccupazione e collegano solo posti dove non atterrano neanche i piccioni, e che sulle loro fusoliere pulite scrivono frasi irriguardose verso la compagnia italiana pur volando sui suoi cieli e che ti devi portare anche l'acqua da casa.Come puo' un viaggio aereo costare meno di 10 litri di benzina per la macchina domandati questo invece!Le altre nazioni tipo francia e inghilterra non permettono a degli Isolani Irlandesi di venire a fare i padroni a casa loro, ogni paese dovrebbe avere la sua compagnia e preferirla ad altre di altre nazioni, poi dopo, si puo' discutere di stipendi di sovvenzioni di furti o di quello che vuoi, ma solo dopo, ora ci troviamo in attesa di qualcuno che risollevi la nostra compagnia dopo averla affossata negli anni di cattive amministrazioni e non certo per chi ci lavora da anni sentendosene parte io so che se devo viaggiare per piacere posso anche andare con low cost ma se devo andare e dico DEVO io prendo la mia compagnia che magari parte daL mio aereoporto nazionale e che sono certo partira magari con me solo sull'aereo.
Spero tu possa leggere e riflettere.
Un saluto

zanchi claudio 28.10.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

e se invece di ipotecare il debito si investisse al ribasso su di esso? Sono soldi + facili della busta paga

Marco 28.10.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
Ritorno su un argomento che avevo postato in agosto e che a quanto noto ha destato qualche curiosità negli amici del suo blog: la guerra in Iraq. Premetto di essere stato assente dal forum, poichè davo per scontato che sul tema fosse stato già detto di tutto e che la gente non nutrisse più ulteriori appetiti di conoscenza. E invece, solo ora mi sono reso conto - e per puro caso - che la questione è più che mai vitale e aperta presso molti. Bene. Suggerisco la lettura del libro "La Guerra Infinita" di Giulietto Chiesa (Feltrinelli 2002) a chiunque desideri sapere per quale motivo la mattina dell'11 settembre le Twin Towers fossero semivuote, contro ogni logica; quali società quotate in borsa hanno tratto profitto da ingenti transazioni avvenute a Chicago nelle ultime ore precedenti l'attentato (occhio soprattutto al trasferimento di quote azionarie delle compagnie aeree coinvolte nei dirottamenti), ed infine a chi appartenessero dette società. Quanto all'aereo che avrebbe colpito il Pentagono in concomitanza con il crollo delle due torri di New York merita considerazione l'analisi delle immagini. Il fondato sospetto che a schiantarsi contro il ministero della difesa Usa sia stato un missile (di ignota paternità), anzichè un aeromobile civile, è stato sollevato per la prima volta da un'inchiesta francese che ha rilevato come "casualmente" ad essere colpito sia stato proprio il settore degli uffici segreti della Marina, con la conseguente distruzione di una parte dell'archivio. In alcun caso dalle foto del disastro, per chi abbia voglia di andare a rivederle, risulta la benchè minima traccia del passaggio di un Boeing 737 a bassa quota nei pressi del Pentagono, nè alcun resto dell'aereo stesso, nemmeno carbonizzato!
Sentitamente,
Furio Falvo - Roma

FURIO FALVO 24.10.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

sign. grillo telecom prima di colannino era un' azienda in guadagno ora e' in perdita ma come e' successo?
tronchetti e colannino sono di destra o sinistra?

riccardo rusconi 24.10.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Grillo,
sono un giovane e quindi ancora speranzoso progettista elettronico che opera nel campo delle energie rinnovabili. Ormai da molto sospeso in un limbo senza luce tra universita' e impresa. Senza luce per la precarieta' dei contratti e la carenza di fondi alla ricerca. Sono anni che il Dipartimento di Energetica del mio Ateneo spinge verso lo sviluppo dell'eolico. Per tutta risposta, il ministero investe (poco) nel settore del solare a concentrazione (ritenuto molto meno conveniente). Mi chiedo come mai dall'alto, i politici dettino linee guida irremovibili che vanno contro corrente rispetto alle soluzioni e i campi di indagine proposti dai ricercatori.

Io veramente non capisco. Il pertolio sale e noi le nostre centrali a combustibili fossili e senza nucleare, dovremmo essere i primi in Europa nell'utilizzo e nella ricerca sull'eolico.

Giovanni Gherardi 24.10.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,

secondo me Celentano è d'accordo con Berlusconi... alla fine il Berlusca andrà alla puntata è si farà vedere a dire la sua a quasi tutta l'Italia... non litigheranno... canteranno.. faranno un sacco di ascolti... e sopratutto Berluscani dirà "la trasmissione di Celentano è la prova della libertà d'opinione altro che censura" e alla gente il Berlusca risulterà più simpatico di prima...

Secondo me attaccarlo così equivale ad un boumerang... possibile che nessuno abbia pensato che potrebbe essere tutta una bufala a favore di Berlusconi? con Celentano che fà finta di randellare?

Pensateci!

Mauro Mauro 24.10.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Non ho ancora sentito parlare qui della "eolo" automobile che viaggia ad aria compressa.
Qualcuno ne sa qualcosa. Io so che è gia stata presentata a roma.

Pierangelo Biolchi 24.10.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe.
Ti mando questa Email,riguardo la telefonia via
pc,che è una vera manna per risparmiare,ma per sottolineare un'altra verità, che la tel...m per farmi sapere dei numeri telefoni mi ha fatto pagare ben € 7,20


distinti saluti

Ennio

Ennio Fari 24.10.05 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sei forte.
Perchè non ti candidi tu??
Vinceresti di sicuro.
E' vero.. il ponte di Messina per unire cosa? Dovrebbero chiedere cosa ne pensano anche i siciliani, i quali non sembrano tanto d'accordo con questo progetto colossale e presuntuoso. E poi che vantaggio avrebbe il Paese da questo investimento economico?
Valentina Cisint

VALENTINA CISINT 24.10.05 07:37| 
 |
Rispondi al commento

sono atterrito,un risveglio dal torpore di questi anni di dominio indisturbato prepotente lesivo della sensibilità civile culturale . Guardando la televisione mi stupisco che programmi come "chi l'ha visto" diventino rivoluzionari nel senso di essere portatori di verità importantissime, svelando come nella scomparsa di Emanuela Orlandi ci siano relazioni insospettabili della criminalità con la chiesa e i suoi avidi interessi rappresentati da uomini privi della necessaria dignità. E' chiaro come siano baldanzosi gli uomini al potere sicuri di mantenerlo con tutti i modi. E'preoccupante che l'esclusione dal pagamento dell'i.c.i.per i beni immobili proprietà della chiesa non susciti ribellione soltanto al pensiero che non esistendo equità fiscale si introducano ulteriori privilegi che non hanno altra spiegazione che favorire le istituzioni ecclesistiche per ottenere approvazione e consensi dalle loro autorevoli potenti organizzazioni al momento dell'elezioni politiche.Vivo in una citta'(Latina) dove il sodalizio del politico con la chiesa è forte e radicato . Quando Berlusconi vinse non mi sorprese solo perchè a far la sua vittoria sono stati i governi che lo hanno preceduto. Mi rassegnai all'inesorabile disgrazia e pensai che non sarebbe stato sufficente il danno di cinque anni per maturare un cambiamento. Mi preoccupa che siano solo i comici o programmi "report" a restituire un senso appropriato alla realtà. E'grave che nella partita se vince il centro-sinistra non si metta in chiaro che coloro che prima sostenevano berlusconi non potranno avere incarichi di potere . Un affetuoso saluto Tom

picozza tommaso 24.10.05 01:30| 
 |
Rispondi al commento

orami non mi stupisco più di niente...
è grave?
l'anestetico di stato forse sta facendo effetto?
MI CONSOLO CON UN DATO. Oggi dopo aver visto Viva Zapatero, mi sono sentito ferocemente incazzato... e puoi immaginare con chi.

Se ne hai ancora voglia, inventa qualcos'altro.

francesco sardu 23.10.05 21:22| 
 |
Rispondi al commento

orami non mi stupisco più di niente...
è grave?
l'anestetico di stato sta facendo effetto?
MI CONSOLO CON UN DATO. Oggi dopo aver visto Viva Zapatero, mi sono sentito ferocemente incazzato... e puoi immaginare con chi.
Se ne hai ancora voglia, inventa qualcos'altro.

francesco sardu 23.10.05 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono basita di fronte a tanta ignoranza... leggersi nel senso letterale della parola che significa " stato di chi ignora,non sa, non conosce"
In tanti, forse in troppi si permettono di parlare di argomenti che non gli competono minimamente....non sapevo che all'attivo alitalia avesse milioni di persone come dipendenti...oppure chi scrive si sente titolato ad offendere le hostess rinsecchite solo perchè va di modo il farlo......ma voi ingegneri, avvocati, notai, elettricisti, muratori, benzinai, casalinghe, insegnanti, parrucchieri, imprenditori cosa ne sapete di cosa stiamo vivendo noi dipendenti di questo carrozzone politico? Noi cerchiamo di migliorare, noi stringiamo i denti, noi diamo il massimo della nostra professionalità ma nonostante ciò dobbiamo ancora spalare la montagna di letame che ci buttate addosso quando parlate ai tavolini del bar della condizione di alitalia...come se stesse parlando dell'ultimo film visto al cinema la sera prima....e lo fate non pensando che mentre parlate ci sono persone che lottano tutti i giorni per mantenere il proprio lavoro,ragazzi come me che da quando hanno 18 anni investono la loro vita lavorativa in questa realtà..credendoci fino in fondo...oggi ho 25 anni,nel frattempo mi sto laurendo e sono al mio 11mo contratto di lavoro a tempo determinato o stagionale in qualità di assistente di volo...chiamatelo come più vi piace ma il risultato non cambia..LAVORATRICE PRECARIA...ma non precaria perchè alitalia chiude...se non ci fossimo noi chiuderebbe per davvero...bensì precaria perchè sono le leggi di questo stato che le permette di trattare come carne da macello giovani e meno giovani che stanno semplicemente cercando di costruirsi un futuro dignitoso..E NESSUNO SI E' MAI PREOCCUPATO DI CONOSCERE LA NOSTRA DI SITUAZIONE,ANZI SI CONTINUA A PARLARE PER IGNORANZA... COME VI SENTIRESTE VOI SE PERSONE CHE NON C'ENTRANO NIENTE COL VOSTRO LAVORO SI PERMETTESSERO DI CRITICARE IL VOSTRO OPERATO?? RIFLETTETE SIGNORI...RIFLETTETE

isot tina 23.10.05 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo....sono da qualke mese maggiorenne e da 1 pò c'è qualcosa ke mi rosica lo stomaco....ho paura ke alle prossime votazioni vinca di nuovo la destra...questa destra ke ha rovinato il nostro paese facendoci imitare le abitutidini americane e facendoci diventare lo zimbello di tutta europa.....spero ke le persone nn siano cosi ipocrite come sembrano e votino(purtroppo)a sinistra.....cordiali saluti

filippo barnabei 23.10.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ho appena finito di guardare e ben ascoltare il tuo dvd che ho comprato e da poco ricevuto. Ci tengo sinceramente a dirti che mi sono uscite due lacrime, miste tra sentimento di impotenza, nel sentire di tanta devastazione dilagante, e di gioia, per quanto posso fare io. Per esempio, per risparmiare un pò sulle bollette Telecom, che mi fanno in..cavolare non poco. Tanto per dirne una.Ma non è una questione di soldi, è per principio!!Ho disdetto memotel al 187 4 o 5 volte, perchè non lo uso da anni, e ancora è in bollettA!
Comunque, ho già una lista di attesa di tutto rispetto di amici e familiari che aspettano di vedere il tuo dvd,e che vedranno soddisfatta la loro attesa , a partire da stasera stessa. (mio fratello).
Baci,
Manola

Manola Gelli 23.10.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa.
Sono un assistente di volo Alitalia stagionale,o meglio,come va di moda adesso,PRECARIO.
Precario dal 1999. Numero di contratti con Alitalia:UNDICI. Ebbene sì, 11 contratti in 6 anni e ancora non si parla di assunzione a tempo indeterminato..
Ma a quanto ho letto in questo blog, dovrei chiedere scusa a tutti,quindi cominciamo:

Chiedo scusa a tutti i signori "sputasentenze" che vorrebbero vedermi cacciato dal lavoro perché a detta loro guadagno uno stipendio altissimo(ma niente scatti di anzianità perché ogni volta veniamo licenziati e riassunti e si riparte da zero!e la media di lavoro è circa 8 mesi all'anno..) e faccio una bella vita, sono sereno, sempre abbronzato e riposato (avete dimenticato donne e champagne in tutti gli alberghi ed il quadretto era completo...).
Chiedo scusa perché pur essendo sempre sorridente, gentile ed educato e parlando un italiano corretto e senza marcate inflessioni dialettali non riesco a farvi cambiare idea sui preconcetti che avete su di noi.
Chiedo scusa per la mia cultura universitaria ai vostri occhi invisibile.
Chiedo scusa a tutti voi anche da parte dei MILLE(già, proprio così, 1000!!!) miei colleghi precari che ogni anno vengono reclutati da questa azienda senza criterio né umanità, con la formula "o così o prendiamo un altro"(non siamo i soli, lo so.)
Ah, dimenticavo di chiedervi scusa per i miei dirigenti che mi mandano in giro su aerei obsoleti e che mi fanno servire pasti scarni e che hanno deciso che l'importante è riverniciare di bianco un bel paio di mutande sporche e che se il prodotto va male è colpa di chi nel suo sorriso "professionale" non riesce a nascondere le notti insonni e la frustrazione.
E vi chiedo scusa se ogni volta che mi mandate a quel paese vi rispondo che purtroppo di meglio non posso fare..
E per ultimo chiedo scusa a tutti per appartenere ad un azienda che rappresenta nel bene e nel male tutto ciò che l'Italia è: uno schifo.
Un bel futuro, non c'è che dire

Roberto

Roberto Maccherani 23.10.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto i messaggi scritti riguardo l' argomento Alitalia, e visto che io lavoro per questa compagnia, vi dico che si e' vero che e' un 'azienda che sta sempre in crisi e che sfrutta i dipendenti,si e' vero che ha tutte le pecche del mondo, ma noi che ci lavoriamo diamo anima e corpo per lei, e vi giuro che quando leggo i vostri commenti sgradevoli su di lei, mi sento ferita anch'io.
Vi posso dire che non c' e' nessuno che lavora con la stessa dedizione come noi per la nostra Alitalia. Ammettendo tutti i lati negativi di questa azienda , mi permetto di dire, scusatemi anticipatamente, ma sciaquatevi la bocca quando parlate di Alitalia.


gilda rosari 23.10.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA??
biglietto Alitalia euro 745,00
ti trattano di merda, parlano tutti in romanesco e mangi da star male...
RAYANAIR stessa tratta, stesso scalo, 137,00 EURO
stesso 747, non ti rompe le balle nessuno, cortesia e discrezione.....
ma che vadano in miniera quelle fiche secche delle hostess!!!
altri tempi, è un lavoro che non esiste più!! come il casellante ed il portinaio.
si adeguino ai tempi e tirino fuori i soldi che si sono puppati prima della nascita delle lowcost!!
LICENZIATI
Postato da: filippo dato il 17.10.05 17:52
**************************************************
Per il linguaggio usato da questo passeggero e' il minimo che gli venga offerto.

Che continuasse a volare con rayanair, meglio perderli che trovarli passeggeri del tipo.

Ricorda caro Filippo Dato che tutto torna.

.............................................. buona giornata e complimenti

dipendente ALITALIA

mia bella 23.10.05 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Riferimento e-mail mr Sestini Massimo del 19/10/05 h 00.43

Caro Massimo, va bene chiudiamo L' Alitalia, ma ci puoi anche dire che fine faranno tutti i lavoratori di quest' azienda?
Forse grazie alla tua cosi' grande apertura cerebrale, una volta chiusa questa benedetta azienda sempre in crisi, noi tutti lavoratori di Alitalia possiamo venire a casa tua e ci mantieni tutti quanti. che ne dici si puo' fare ?
ciao da due casse integrate di Alitalia

mia bella 23.10.05 14:19| 
 |
Rispondi al commento

allora mi pare che ci sia una ignoranza bestiale da parte di molti...logica,per carità...io non capisco un tubo di molte cose ,ma mi astengo dal dibattere se non ho le informazioni in merito.
Allora,miei cari...il problema dei cieli d'Italia è che ci sono 105 aeroporti...solo le Chiese sono di piu'...e di questi un buon 90 % è stato fatto senza sapere chi ci atterrava..a questo punto per giustificare sia le spese sia gli intrighi elettorali..come si fa a far funzionare una struttura che non vedrebbe neanche un aereoplanino telecomandato ? semplice..si convoca una low cost..e gli si pagano TUTTE le spese...già..pero come si giustificano ? In mille modi...si dice,ad esempio che queste Compagnie fanno funzionare i dutyfree...è così certi aeroporti hanno un traffico bestiale...ma vi chiedo..avete mai visto i contratti ? No ? nemmeno io...il bello è che neanche le autorità li possono vedere (vedi i casi di Pisa,Venezia e palermo) perchè sono sotto tutela della privacy..quindi solo una eventuale indagine della magistratura può scoprire l'arcano. quindi riassumendo la low-cost fa il carburante in Patria..il resto..lo pagate VOI con le tasse...perchè credete che in altri paesi Europei la loro penetrazione sia tutto sommato debole ? Perchè li ci sono governi che difendono le LORO Compagnie attraverso una politica organizzata del trasporto aereo..cosa che qui si sta tentando di fare solo ora. E poi vorrei che sapeste che in Alitalia (ancora per poco spero) le cose vanno come vanno..ma sulla sicurezza ci fanno un paiolo cosi....suvvia..svegliatevi..dpotutto se siete qui ancora un pò di morale e etica le avete..altrimenti..comprate cinese!!!!

Gazzoli Guido 22.10.05 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Se un'azienda è fuori mercato deve cambiare strategia. La deregulation ha portato ad un peggioramento verticale della qualità dei servizi ma siccome noi (pecoroni) capiamo solo che si risparmia e non capiamo che potrebbe esserci la possibilità di usare il paracadute invece di atterrare normalmente, l'alitalia ha gli apparecchi vuoti ed i prezzi alti, mentre altre hanno gli apparecchi pieni.....di gente che incrocia le dita sentendo rumori sinistri che vengono dall'esterno. L'alitalia prevede degli standard di sicurezza allucinanti. Non è pensabile che possa resistere in un mercato così. Il prestito ponte possiamo tranquillamente considerarlo perso. Inutile arrabbiarsi. La cosa che suscita curiosità è questo ministro delle finanze che mentre è disposto a subaffittarsi le spiagge, con quello che ne segue in speculazioni edilizie, si batta come un dannato per mantenere sotto lo stato la compagnia di bandiera. Se tu hai un'azienda e va male non ti resta che provare a venderla, o al limite regalarla, prima che fallisca. Ci sono molte cose che non funzionano secondo logica sotto questo cielo italiano

Claudio Andreani 20.10.05 21:12| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA? PARLIAMONE.
BEPPE SI FA IN QUATTRO PER FAR UTILIZZARE ENERGIE ALTERNATIVE, MA NON SPENDE UNA PAROLA SUI VOLI LOW COST. VIAGGIARE E' SEMPRE STATO IL DESIDERIO DI TUTTI, EBBENE DA UN PO' DI TEMPO SI STA VIAGGIANDO IN AEREO PER MERITO DI COMPAGNIE COME RYANAIR ED ALTRE, SFATIAMO UNA VOLTA PER TUTTE IL FATTORE LOW COST = POCA MANUTENZIONE E VOLI A RISCHIO.
NON E' COSì, UNA COMPAGNIA CHE PER DISPOSIZIONE DI LINEA DEVE EFFETTUARE UNA ROTTA AD ESEMPIO ROMA- LONDRA, OGNI GIORNO, SA CHE IL MARTEDI, IL MERCOLEDI, E IL GIOVEDI, SONO GIORNI MORTI PER VOLUME DI PASSEGGERI, MA LA COMPAGNIA DEVE COMUNQUE PAGARE LE SPESE AEROPORTUALI, LE SPESE DI CARBURANTE, ALLORA CHE FA: FA VIAGGIARE UN CERTO NUMERO DI PASSEGGERI GRATIS I QUALI PAGHERANNO LE SPESE CHE LE COMPAGNIE DEVONO COMUNQUE PAGARE, INOLTRE, CHI FA IL CHEK-IN IN UNA COMPAGNIA LOW COST, POI EFFETTUA L'IMBARCO, INFINE FA LA HOSTESS , TRE RUOLI IN ORARIO NORMALE QUANDO ALITALIA PER QUESTO SERVIZIO OCCUPA 5 PERSONE, ASSUNTE FORSE PER COMPIACERE IL POLITICO DI TURNO E QUINDI NEI GIORNI MORTI ALITALIA, VIAGGIA CON 7 PASSEGGERI SU UN DC8 TANTO POI SI VEDRA' CHI PAGHERA' LE SPESE.
INOLTRE CARO BEPPE, L'OSTRACISMO DI ALCUNI AEROPORTI COME QUELLO DI LAMEZIA TERME, CHE NON PERMETTE A NESSUNA COMPAGNIA LOW COST DI UTILIZZARLO, RINCHIUDE I CALABRESI SEMPRE NEL LORO GUSCIO, EVIDENTEMENTE NON VOGLIONO FARCI CONOSCERE IL RESTO DEL MONDO.

maurizio cairo 20.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo bene dove postare questa notizia, non mi sembra male... forse piano piano qualcosa si muove nel verso giusto.

http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200510201447217444/200510201447217444.html

Alessandro De Simone 20.10.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Qui a Napoli già ci siamo attrezzati....abbiamo chiesto ad una banca Padana l'ipoteca sul Vesuvio a tassi ragionevoli ancorati all'andamento del Euribor. Il contratto prevede chiaramente, nell'ipotetico caso di default, l'eruzione sollecitata.


In ogni caso non preoccupatevi in Italia siamo destinati a gioire sempre in Aprile...anche dopo 50 e più anni!!! A patto che questa sinistra faccia veramente qualcosa di buono!!!!

Raffaele Catuogno 20.10.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI VOLEVO RISPONDERE AD ALCUNI DI VOI: IN PRIMO LUOGO AL BUON ALESSANDRO VAILATI, DEL QUALE NON CONDIVIDO NE' I CONTENUTI NE' TANTO MENO I TONI DELL'INTERVENTO.
PROBABILMENTE QUANDO PARLA DI CONTENIMENTO COSTI AMBIGUI DELLE COMPAGNIE LOW COST SI RIFERISCE AGLI INTERVENTI DI MANUNTEZIONE,A SUO AVVISO FORSE NON VENGONO FATTI NEL MODO DOVUTO. IO ONESTAMENTE NON CONOSCO IL MODO IN CUI LE COMPAGNIE LOW COST CONTEGANO I LORO COSTI, CONFIDO, FORSE INGENUAMENTE, CHE LE ORGANIZZAZIONI CHE DEVONO EFFETTUARE I CONTROLLI FACCIANO CORRETTAMENTE IL LORO LAVORO. SONO A CONOSCENZA PERO' DI ALCUNI DATI RELATIVI AL PERSONALE CHE MI FANNO MOLTO RIFLETTERE SULLA GESTIONE DELLA NOSTRA COMPAGNIA DI BANDIERA. L'ALITALAIA E' LA COMPAGNIA AEREA CHE IL PIU' ALTO NUMERO DI DIPENDENTI IN PROPORZIONE AI VOLI EFFETTUATI. FORSE VOI TUTTI DIMENTICATE CHE LA AIR FRANCE ERA PRONTA A RILEVARE LA MAGGIROANZA AZIONARIA DELL'ALITALIA, PECCATO CHE QUESTO AVREBBE COMPORTATO IL TAGLI DI QUALCHE DECINA DI MIGLIAIA DI LAVORATORI ALITALIA COSA CHE A I SINDACATI NON SAREBBE PIACIUTA MOLTO.
E INFATTI NON L'HANNO PERMESSA.
MI RIAGGANCIO POI AGLI INTERVENTI DI LUCA ALBERTI E DON SALLO E' FACILE SPARARE A ZERO SU BERLUSCONI E RISCUOTERE SUCESSO, MA REALTA' E' CHE IN ITALIA MANCA UNA CLASSE POLITICA DIRIGENZIALE E SINDACALE DEGNA DI QUESTO NOME OGNUNO PENSA SOLAMENTE AI PROPRI INTERESSI PERSONALI DI BREVE PERIODO LASCIANDO AGLI ALTRI LA RISOLUZIONE DELLE GRANE. CONTINUANDO COSI' FARENO LA FINE DELL'ARGENTINA.

Franco De Cesare 20.10.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Io ho creato un nuovo modo di informazione, la mia NON informazione...molto personale.
Siccome per fortuna faccio aprte di quelli che sanno che certi canali detti di "informazione", poi la vera informazion non la fanno, allora siccome sono infastidita dalle cose che siamo obbligati ad ascoltare in qiuesto paese, prese in giro continue, finti risultati e finto ottimismo, quando guardo un tg seleziono: parla il nano o uno dei suoi amichetti...cambio canale, poi ritorno sul canale oiginario solo alla fine del servizio, ergo...mi salvo dall'inquinamento acustico e morale.

Vittoria Potocnjak 19.10.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente e qualche volta faccio qualche viaggio in aereo. Finora non ho mai viaggiato con l'Alitalia, perchè le loro tariffe sono sempre le più alte di tutte, ma non solo delle compagnie "lowcost" anche delle altre compagnie europee.
Io mi chiedo come mai l'Alitalia, che si trova in condizioni economiche non molto buone, non cerchi di offrire dei voli vantaggiosi così da incrementare il numero di passeggeri e quindi "risistemarsi" finanziariamente.Leggendo sui giornali della sitazione dell'alitalia ho capito che la risposta alla mia domanda è che avendo troppi costi di personale l'Alitalia non può permettersi di abbassare troppo i prezzi.Ma gli stipendi che ci fa notare Beppe sono esorbitanti...Sono inammissibili!Si devono pagare meno i dirigenti dell'Alitalia e cercare di recuperare molti clienti con tariffe minori.Questa è la strada da seguire!Ma finora di questa strategia non c'è ombra.Se non faranno così in Italia viaggeremo solo con le compagnie straniere!

Alfredo Vitelli 19.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono un giovane ingegnere e uno, tra i tanti, dei problemi che mi pongo sul nostro paese riguarda i mezzi di contrasto all'eccesso di velocità sulle strade da parte dello stato...
Qualche anno fà è stato introdotto il limitatore di velocità sui veicoli pesanti (che qualcuno attiva e disattiva con un telecomando). Come mai nessuno lo ha mai proposto sulle autovetture??? Troppo difficile da inventare o troppi interessi delle aziende automobilistiche da tutelare???

Giuseppe Rapuano 19.10.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

TAGLIO DEL DEBITO PUBBLICO ?
Dimezziamo lo stipendio dei parlamentari e di tutti i funzionari statali di ogni genere e luogo.
Eliminiamo le pensioni fasulle.
Aboliamo le assicurazioni e creiamone una di stato direttamente controllata dal governo e dalla magistratura (i soldi non spesi vanno a beneficio di opere pubbliche e non a ingrassare privati cittadini)Dimezziamo i premi assicurativi e anche gli idennizzi (togliamo le paghe agli avvocati sui sinistri)Dimezziamo gli stipendi dei vari menager di aziende vedi alitalia etc. Chiudiamo i vari enti e le varie sedi statali e non, che non producono più.Smantelliamo i vari controllori (i commissari speciali)che oltre a non produrre ci costano pure caro. Dimezziamo gli stipendi sopra i 10000 euro (con 5000 si vive da signori) e aumentiamo di 300 quelli sotto i 1500.
Togliamo i soldi ai partiti e asfaltiamo le strade
togliamo ai vari "finanzieri speculatori" le opere pubbliche come le autostrade le ferrovie e soprattutto la sanità.. Diamole in gestione a politici veri che le fanno funzionare per il bene di tutti.Uomini che se non fanno il loro dovere DEVONO ANDARE IN GALERA. Diamo loro fiducia ma non scusiamo i loro "peccati".Paghiamoli bene (non troppo) ma pretendiamo da loro tanto.
Soprattutto facciamo pagare le tasse ai ricchi.
Ricco è chi ha un reddito che gli permette di non vivere in ansietà quotidiana. Diciamo con reddito superiore a 50000 euro l'anno?
A loro facciamo pagare il 50% di tasse mentre a chi ha uno stipendio sotto i 1500 "solo" il 10% e non il contrario come succede oggi.!Usiamo le accise sulla benzina per investire sul biologico e la ricerca.CREIAMO IL PRESUPPOSTO PER IL VOTO DIRETTO ED ELETTRONICO DEI CITTADINI.AD OGNI LEGGE IMPORTANTE DI CARATTERE PUBBLICO E GENERALE SI DEVONO OBBLIGARE I CITTADINI AL VOTO TRAMITE REFERENDUM.. UN SEMPLICE SI O NO ELETTRONICO. COSI' SI RISOLVONO I PROBLEMI. sono solo alcune delle cose che si potrebbero fare/attuare, volontà permettendo in un paio di mesi..ciao

scieghi lorenzo 19.10.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ti ricordi il comportamento dei nss cari sindacati ai tempi d'oro della Fiat quando proteggevano cani e porci operai che facevano cinque lavori diversi, ma non alla Fiat, ma in posti diversi, quando minacciavano i dottori se non gli davano almeno un mese di malattia, quando rigavano le macchine dei capireparto ecc... ed Agnelli dov'era? (dietro le attricette a sniffare, così il nipote Lapo, ragazzi senza spina dorsale) e i Dirigenti Fiat (se si possono chianare così) gentaglia. Insomma Agnelli, Dirigenti, Operai, sindacalisti, politici hanno munto la mucca Fiat fino a ridurla simile a quelle che camminano (solo ossa) per le strade dell'India. C'è molto da fare x questa Italia e penso di sapere come cambiare le cose, ma bisogna avere il coraggio di prendersi le proprie responsabilità senza guardare in faccia nè dx nè sx, ci vuole solo onestà e giustizia anche se ciò potrà costare sangue e lacrime ma anche e soprattutto x i politici, i manager e i ricconi. Bisogna limare la povertà e la ricchezza anche con provvedimenti impopolari, ma x il bene di tutti. Non è facile.

franco puglisi 19.10.05 11:23| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ti ricordi il comportamento dei nss cari sindacati ai tempi d'oro della Fiat quando proteggevano cani e porci operai che facevano cinque lavori diversi, ma non alla Fiat, ma in posti diversi, quando minacciavano i dottori se non gli davano almeno un mese di malattia, quando rigavano le macchine dei capireparto ecc... ed Agnelli dov'era? (dietro le attricette a sniffare, così il nipote Lapo, ragazzi senza spina dorsale) e i Dirigenti Fiat (se si possono chianare così) gentaglia. Insomma Agnelli, Dirigenti, Operai, sindacalisti, politici hanno munto la mucca Fiat fino a ridurla simile a quelle che camminano (solo ossa) per le strade dell'India. C'è molto da fare x questa Italia e penso di sapere come cambiare le cose, ma bisogna avere il coraggio di prendersi le proprie responsabilità senza guardare in faccia nè dx nè sx, ci vuole solo onestà e giustizia anche se ciò potrà costare sangue e lacrime ma anche e soprattutto x i politici, i manager e i ricconi. Bisogna limare la povertà e la ricchezza anche con provvedimenti impopolari, ma x il bene di tutti. Non è facile.

franco puglisi 19.10.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

E' stupendo quello che dici e come lo dici, però vorrei ricordarti che anche la sx non è meglio della dx. Quando governava la sx Prodi, D'Alema fece di tutto x rubargli il posto, poi quando governava lui, il Paese si fermò completamente: niente scioperi, niente manifestazioni, niente cambiamenti politici, niente di niente, anzi quando c'erano problemi gravi lui preferiva defilarsi andandonsene in barca a vela (costo 3/4 vecchie lire), come fa un semplice deputato ad avere una simile cifra? Prodi ha rovinato la Cirio, l'IRI, D'Alema continuava incoscentemente a dare i soldi alla Fiat senza chiedere un resoconto, senza chiedere investimenti. Insomma un disastro sia la dx che la sx per non parlare del centro che sono solo i lachè dei due Poli.

franco puglisi 19.10.05 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Strano, leggo ogni tanto questo blog ma mi è impossibile non notare che quando esci dal tema del.. nano e politi vari, i tuoi commenti cadono drasticamente di numero.

Proprio strano che questo, per esempio che parla dell'Alitalia società, praticamente
ostaggio dei sindacati per decenni abbia SOLO 600 commenti... proprio strano, non ti pare? Vuoi vedere che i tuoi amici sono proprio quelli, almeno come ...ideali, intendo.

Ritorna più spesso su temi che vedono privilegi statali perchè sono quelli che effettivamente riguardano chi non ha santi... in paradiso!

luca alberti 19.10.05 10:21| 
 |
Rispondi al commento

AVVISTAMENTO VELIVOLO NON IDENTIFICATO "UFO" a ROMA!!!

Salve, vorrei condividere con voi un'esperienza molto particolare. Domenica 16 Ottobre 2005 alle ore 18,00 circa, a ROMA in zona Largo Preneste, mentre effettuavo delle riprese ad una splendida luna piena, ho notato uno strano velivolo, fermo nel cielo che effettua lentissime rotazioni sul proprio asse. Ovviamente non ho esitato un'attimo e ho premuto il pulsante REC....
Per condividere con voi questo filmato ho pensato di metterlo on-line, ho dovuto utilizzare il mio sito "in costruzione" destinato a presentare la mia professione di sviluppatore web...lascio a voi i commenti.

potete visulizzare il video qui: www.niconix.net

ROMA

Dt.Nicola Dibenedetto

Dt.Nicola Dibenedetto 19.10.05 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ormai siamo veramente alla frutta. Che senso ha continuare a tenere in vita una compagnia ormai cotta e decotta? Dobbiamo farcene una ragione e pensare a futuri scenari, lasciando l'Alitalia al fallimento che merita dopo decenni di insensati bilanci, piani indistriali, posizioni di rendita da parte dei vari sindacati. Cominciamo a guardare avanti una buona volta, invece che cercare di rimettere assieme cocci ormai senza valore. Per quanti riguarda il Ponte sullo Stretto penso che l'unico modo per finanziarlo sia di ipotecare l'acqua sottostante e l'aria che o circonda...., sempre che i tonni ed i gabbiani non abbiamo qualcosa da ridire. Continua così che vai alla grande. Massimo

Massimo Sestini 19.10.05 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Beppe e a tutti.
Sempre parlando di compagnie aeree, mi è capitato di viaggiare da poco sulla storica antagonista di Alitalia che ha sempre collegato la Sardegna con il resto di Italia. E anche lì, a quanto pare, le cose non vanno meglio! Berlusconi dovrebbe fare un giretto sugli aerei non privati più spesso: sono uno specchio di come va l'Italia! Quando andavo all'università su questi stessi aerei davano nell'ordine: salvietta per detergere le mani, salatini o biscottini, bibite a scelta, caramella finale. Successivamente la caramella è stata ritenuta di troppo. Poi è stata la volta della salvietta. Poi dei salatini (che senso aveva mangiarli con le mani sporche!?). E ora? L'ultima volta mi è venuto da ridere, per buttarla sull'ironico: "gradisce un bicchiere d'acqua?" Aimè, anche la bibita se n'è andata. Ma si può ancora scendere: l'acqua era minerale, la finanza creativa imporrebbe di servirla dal rubinetto. Qualcosa in più si può raccimolare!

Angela Petretto 19.10.05 00:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti.
vorrei dare un mio piccolo contributo per far capire quanto siamo presi in giro dal potere politico e non solo.
In qualità di procuratore legale sto facendo una causa per me stesso contro una SGR (risparmio tradito).
mi è capitato di sentire Tremonti intervistato da Vespa, affermare che ha intenzione di risarcire i risparmiatori per le predite subite con i Bond Cirio e Parmalat. In altre parole lo Stato (cioè noi) dovrebbe pagare per le gravi inadempienze degli intermediari (banche, sim, sgr...) che nella maggior parte dei casi non hanno informato i poveri clienti investitori retail. è bene sapere che a norma del TUF e del Reg Consob 11522/98 sono gli stessi intermediari ovviamente che devono risarcire i clienti per non aver rispettato i propri obblighi informativi e operativi di sana e prudente gestione.

matteo gaffuri 18.10.05 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma oltre questo penoso livello che abbiamo raggiunto,dove vogliamo arrivare,io credo che ci siano ancora tante persone serie, oneste, civili,educate, rispettose dell'ambiente e che vogliono vivere in un paese che li rappresenti, che li aiuti,che giustamente sia aiutato,spesso mi vergogno di essere italiano,sopprattutto quando vado all'estero, ma tra poco forse non ci andro più,la vita è sempre più cara,come può un operaio arrivare a fine mese,comprare casa,crescere in modo dignitoso i propri figli senza per questo sacrificare tutto? Solo se saremo abbastanza maturi da capire che stiamo andando in una direzione sbagliata da troppo tempo, solo se invertiremo la rotta,se smetteremo di inquinare,se smetteremo di truffare,se smetteremo di pensare in modo egoistico, forse solo allora potremo sperare in un futuro migliore, tutti.

maurizio pira 18.10.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe, sono una "ragazza" si fa per dire del 1954 e probabilmente dirai so di tappo come le bottiglie datate! sono qui per ringraziarti di esistere e di aprirci gli occhi su tantissimi argomenti e perchè ci fai capire che anche noi poveri sudditi abbiamo qualche diritto, cosa che i nostri governanti piano piano ci avevano quasi fatto dimenticare.Siamo stanche di dover sempre sottostare alle loro scellerate scelte, vogliamo contare di più e far valere i nostri diritti. Vai avanti così che ci rappresenti, io conto su di te. Grazie ad un amico sono arrivata al tuo blog e non smetterò mai di ringraziarlo. Volevo dirti che abbiamo una cosa in comune: il coniuge iraniano. Io con lui sto bene da molti anni e spero sia lo stesso per te. Chiudo ringraziandoti ancora e mandandoti tanti cari saluti ed un abbraccio
Graziella

graziella salmaso 18.10.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo pienamente quello che ha detto Marco Belvedere:
Aggiungo che occore impedire che in parlamento possano sedere persone condannate per qualsiasi reato; persone che abbiano ricevuto avvisi dio garanzia per reati gravi, quali associazione a delinquere, sia di stampo mafioso che non, bancarotta fraudolenta, etc.

Antonio Amati 18.10.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento


AVVISTAMENTO VELIVOLO NON IDENTIFICATO "UFO" a ROMA!!! ***VEDI IL VIDEO su www.niconix.net***

Salve, vorrei condividere con voi un'esperienza molto particolare. Domenica 16 Ottobre 2005 alle ore 18,00 circa, a ROMA in zona Largo Preneste, mentre effettuavo delle riprese ad una splendida luna piena, ho notato uno strano velivolo, fermo nel cielo che effettua lentissime rotazioni sul proprio asse. Ovviamente non ho esitato un'attimo e ho premuto il pulsante REC....
Per condividere con voi questo filmato ho pensato di metterlo on-line, ho dovuto utilizzare il mio sito "in costruzione" destinato a presentare la mia professione di sviluppatore web...lascio a voi i commenti.
potete visulizzare il video qui: http://www.niconix.net

Dt.Nicola Dibenedetto 18.10.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Infatti l'approvazione del catastrofico progetto del ponte NON DOVEVA ESSERE APPROVATO!
Non so trovare le parole per esprimere che follia, che oscenità hanno compiuto...
MA IL PROSSIMO GOVERNO PUO' TORNARE INDIETRO E ANNULLARE IL TUTTO PRIMA CHE FACCIANO DEI DANNI IRREPARABILI?

Roberta Elle 18.10.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento

i soldi verranno presi in prestito dal ns Paese, poiche' cash non ce ne sono, aumentando ulteriormente il debito pubblico.
In altra parte, almeno secondo le ottimistiche ipotesi del "piccino", da privati..sembra che la cordata di Impregilo si sia aggiudicata l'appalto.
Il dubbio sta nel rendere redditizio il tutto: il pedaggio sara' dunque la forma di finanziameno dell'opera. Il citadino paghera', dunque due volte se usa il ponte, una sola se non lo usa.
Il fascino che suscita un'opera civile come questa e' il male maggiore. C'e' qualcuno che si fa venire gli occhi lucidi all'idea di poter dire che l?italia e' un grande Paese perche' ha il ponte a campata nica piu' lungo del mondo...mhà.
Io invece ritengo che se la retorica del ritenere che fore sarebbe meglio fare altro per la gente ancora e' viva e pulsante, forse siamo arrivati al punto di non ritorno. Ci constringono a parlare di cose di primaria necessita' come se stessimo al bar a commentare una partita di tamburello, ridicolizzando appunto il solito interessarsi delle cose solo perche' se non si parla, al bar, ci si sente esclusi o peggio degli incompetenti.
Ecco che allora c'e' il "disfattismo comunista" che anziche essere vissuto come segnale di allarme, e per qualcuno e' anche segnale di aiuto, come strategia politica di vecchio stampo perfino.
Se diciamo che le cose vanno male, ci dicoo che abbiamo delle previsioni sbagliate...come se parlassimo del tempo con il casuale utilizzatore del nostro ascensore di casa: o guardi qualche punto nel vuoto, facendo la figura dell'idiota, o se parli hai talmente poco tempo che piu' in la' del tempo non puoi andare.

Tutte le volte che soo in ascensore mi scappa sempre qualche battuta sul "piccolo" del transatlantico...faro' la figura di chi chiacchera a vuoto, ma lo trovo cosi' liberatorio!!!

gianluigi malvassora 18.10.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

dove trovano i soldi per il ponte?

organizzeranno un'estrazione del lotto ogni 15 minuti....

giuseppe rippa 18.10.05 12:45| 
 |
Rispondi al commento

ED ECCOVI ANCORA UNA VOLTA UN BEL DONO....

Post rivolto a tutte le persone che vogliono la verità.........

Il sito che segnalo è un progetto meraviglioso di diffusione della VERITA'...

Ecco l'indirizzo:

-------------------- http://www.viralvideo.it/ --------------------

Nel menu in basso e contemporaneamenti in alto alla pagina, questo:

|Viral-VIDEO|Viral-TEXT| Viral-BOOK|Viral-MOVIE

Trovate dei video interessantissimi,un opuscolo in PDF dettagliatissimo e interessantissimo (sezione VIRAL TEXT) consigli di letture e tanto altro.

C'è anche una sezione dove si scaricano filmati “meno grossi”, per chi non avesse l'ADSL.

Buona visione e buona lettura.............

FATE GIRARE QUESTO INDIRIZZO IL PIU' POSSIBILE A TUTTI QUELLI CHE CONOSCETE.....

E' UN PECCATO NON VEDERE DEI MATERIALI COSI' CARINI....

NO????????????

Rimeditate gente rimeditate

Diego Marmeggi 18.10.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Per l'ennesima volta il comico si è vestito da "MAGO" e durante un suo spettacolo ha previsto tutto. Grande Italia

Giuseppe Bongiovanni 18.10.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento

evasione fiscale? come eliminarla se i primi evasori sono proprio i notai, coloro che dovrebbero tutelare gli interessi dello stato e garantire la legalità delle transazioni? questa casta chiusa di professionisti che, a dispetto di tutte le altre attività, non ha bisogno di cercare clienti, se li trova già pronti perchè lo stato ha deciso che per qualsiasi transizione devi passare di li.
Oggi sono stato a ritirare un atto di trapasso per la vendita della mia moto. La segretaria gentilmente mi ha esposto la cifra e io ho richiesto la fattura perchè vengo rimborsato dall'acquirente. Ebbene, mi sono sentito dire "allora devo farle pagare anche l'iva". Ma perchè, altrimenti l'iva non la pagava? ma allora tutte le transazioni in cui non viene richiesta la fattura?

Luigi Pescosolido 18.10.05 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 6 ottobre 2005.
Ci pareva strano: i parlamentari, su proposta del Governo, dovrebbero votare la riduzione del 10% del proprio stipendio, di quello di figure assimilabili e dei consiglieri regionali. Un risparmio di 23,4 milioni di euro. Una proposta che ha trovato il consenso dei più che, finalmente, vedono "tirare la cinghia" anche agli eletti. Ma, c'è sempre un ma, la stessa proposta del Governo aumenta di 40 milioni di euro la dotazione annua dei partiti per il rimborso delle spese elettorali, che passa da 160 a 200 milioni di euro annuali, cioè 1 miliardo di euro (circa 2.000 miliardi di lire) per il quinquennio di legislatura. Insomma quello che è stato preso con una mano viene restituito con l'altra. E con gli interessi perché la differenza a favore dei partiti è di 16,6 milioni di euro all'anno. Il prossimo anno ci saranno le elezioni e i "poveri" partiti hanno le loro esigenze, quindi è bene provvedere. Populismo e furbizia caratterizzano chi fa queste proposte di riduzione alle quali gli ignari cittadini guardano con piacere, vittime del gioco delle tre carte. Così non può che crescere la disaffezione agli affari pubblici e si arriva alle conclusioni dell'indagine internazionale effettuata dall'associazione Transparency International sulla percezione della corruzione. Alla domanda "fino a che punto le sembra diffusa la corruzione nei partiti politici", gli italiani rispondono severamente: in una scala da 1 a 5 (molto corrotto) arriviamo a 4,2, al pari con il Guatemala. Populismo e furbizia non faranno che aumentare la sensazione che dai partiti e dai loro rappresentanti istituzionali non ci si può attendere nulla di buono per la collettività o, forse, un po' di favori per qualcuno.
E QUESTO VALE PER LA DESTRA E LA SINISTRA MEDITATE GENTE MEDITATE

Marco Schiboni 18.10.05 08:45| 
 |
Rispondi al commento

@lala sala
Non vorrei diventasse un battibecco, per tanto sul tema "informarsi" non mi dilungo ancora io e lei non abbiamo niente da chiarire in merito, quando ricevo e faccio una proposta tipo questa di semplice protesta è sottinteso che le persone siano informate e sappiano di cosa stiamo parlando, le faccio un semplicissimo esempio se in questa finanziaria che io conosco e mi sono informata, tagliano i trasferimenti ai Comuni i quali mi aumenteranno le tasse locali per coprire i fabbisogni più semplici vedi pulmino scolastico, non posso che esser preoccupata e contraria, per esempio sa qual'è una cosina di cui non parla mai questo governo ma che si è egregiamente espresso in tema di condoni, l'EVASIONE FISCALE, sarei stata molto sorpresa se Tremonti avesse messo a punto una strategia concreta, invece niente, nisba, della serie non ci passa nemmeno per il capo, Lei continui ad avere le sue preferenze, son contenta che evidentemente questi anni di governo di destra non Le hanno abbassato il tenore di vita, a qualcuno è servito, quindi il vaccino Berlusconi!

p.s. sono Toscana!

claudia pani 18.10.05 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere che sono d'accordo con Dan Sallo.
Amico saggio. Prodi non risolverà proprio niente. Mi sembra persino senza carisma. Ma il punto è che tipo di carisma ha l'Italiano medio? Quanto sa l'Italiano di affari esteri? Quanto di economia?
Mi dovete scusare, ma viaggiando molto e spesso, mi trovo a fare raffronti senza sforzo alcuno.
E voglio dirvi che qui si è perso lo stile, non c'è più lo stile.
Mille governi non fanno un popolo, se il popolo non ha un volto. Tra le varie padanie e regni di Sardegna e Sicilia, nonchè Regno Partenopeo, e enclave varie, cosa possiamo realmente fare per lo Stato di Italia?
Avete mai osservato una persona senza molta coscienza? Oggi dice una cosa e domani dice l'opposto. Oggi fa la dieta e domani mangia come un porco.
Più identità e ce la faremo.

Che quevara Giuliano

Giuliano Caimmi 18.10.05 04:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci ho pensato bene... all'ipoteca. Anzi, ho pensato che forse tu eri ironico quando dicevi che è qualcosa di positivo.
Grillo: è una cosa terribile questa!
Vogliono ipotecare i beni culturali del paese?? Ma non è successo in tutta la storia dell'Umanità. E' quello che vogliono le multinazionali dei Potenti del Mondo, così finisce ogni gioco.
Per un periodo ci va bene, poi al primo guaio, arriva una società di spedizioni e comincia a imballare il Colosseo. L'Italia deve ridecollare senza il 70% della tasse, senza politici corrotti e mafia al governo, senza merda al posto del cibo, con le scuole più "educate", i libri più libri. Poi vedi quanti soldi!
... E anche molti più sorrisi e gentilezza artistica, che siamo diventati tra i peggiori caratteri del mondo! Il Bel Paese... dov'è finito?
Firmato Chequevara Giuliano

Giuliano Caimmi 18.10.05 04:11| 
 |
Rispondi al commento

ho visto Prodi in tv e l'ho ritrovato esattamente come l'avevo lasciato cinque anni fa:ambiguo - il nulla cosmico.

Detto senza partigianeria (di Berlusconi ci liberi Dio, tanto per intenderci..): ma dove vorremmo andare con Prodi ?

L'avete sentito balbettare per due ore su tutto - niente di niente è uscito da quella bocca.

Uomo-fantoccio, buono per tutte le alleanze.
Ecco perchè in UE andava forte: uno come lui non decide nulla, è il perfetto burocrate di alto borgo.

D'altra parte, se è vero (ed è vero, ahimè) che Berlusconi è un abile impresario a capo del Governo, la storia di Prodi è quella di un mezzemaniche del parastato.

Sapete cosa mi rode ?
Che pur essendo le primarie una buona occasione per lanciare nell'agone politico una faccia nuova, siano state interpretate invece da tutti come una sfida a Berlusconi.

Prodi ci è stato venduto come l'anti-Berlusconi .. ma chi se ne frega di cosa è CONTRO Berlusconi.. chiediamoci piuttosto cosa è PRO-Italia.

Facce nuove, gente giovane...avete visto quanti anziani c'erano in fila per il voto ?
Tutti pensionati preoccupati per la loro pensione..
Stasera poi in tv da Vespa il più giovane avrà avuto 55 anni... siamo un paese governato dalla gerontocrazia.
I giovani sono diventati invisibili - il paese li ha cancellati - relegati nel ghetto degli imbecilli 'spara sms'.
Cosa vuoi che ti dica Beppe... tu sei contento per il risultato di queste primarie ?
A me cominciano veramente a girare i santissimi invece.

dan sallo 18.10.05 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Dato, lei è un ignorante che meno al mondo non ce ne sono: la ryan air non ha boeing 747 e mai li avrà, il prezzo che pagate del biglietto alitalia è il reale costo di un biglietto aereo, quello fasullo è il prezzo delle lowcost, le quali non risparmiano come dicono i caproni come lei sulla sicurezza, ma su altre cose ancor più losche che io so bene ma che preferisco non dire a chi non capirebbe.


p.s., tagli al cinema? e chi se ne frega, dovranno ipotechino le ville in sardegna o le ferrari sti pezzenti nobili del 2000.

Postato da: Alessandro Vailati il 17.10.05 18:06

------------------------------------------------

OT.

Vorrei complimentarmi con questo signore, per lo stile e il modo garbato di relazionarsi con gli altri utenti di questo forum...
veramente complimenti, anche per le sensate delucidazioni che ci dà in materia di voli aerei, e sopratutto sui risparmi delle compagnie lowcost a quanto pare impronunciabili.....
faccia la cortesia di essere leggermente più educato quando risponde ai "caproni di questo forum" sa qualcuno potrebbe prendersela a male, e sopratutto intervenga quando ha qualcosa di sensato da dire, altrimenti lasci lo spazio libero...
cordiali saluti, Giuseppe Concas

Giuseppe Concas 18.10.05 01:08| 
 |
Rispondi al commento

bene allora si comincia a capire l'arcano....se siete andati sul sito www.analisialitalia.too.it vi sarete divertiti a vedere le cifre..avrete capito qualcosa in piu'..pensate che i dati sono del 2003 e adesso sono ancora al ribasso....non lo abbiamo tenuto aggiornato...anche perchè ne son saltate fuori di tutti i colori...proporrei a Beppe di farci uno show..le scene le ho già pronte....scherzi a parte...

Gazzoli Guido 18.10.05 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Basta farsi un giretto su Internet digitando "Patrimonio Spa" e scoprirete come il sogno di un folle si può tramutare in realtà...
Ricordate il film dove Totò truffatore vendeva la Fontana di Trevi a uno straniero? Bene, ora però non voglio infangare la sacra figura di Totò paragonandola al nano portatore di democrazia e tutto il suo staff, ma almeno quella del truffatore...
Ragazzi cerchiamo di toglierci questo brufolo che sta al governo dal c..lo, altrimenti bisognerà farsi allargare ancora di più il buco...non so se mi spiego.

Max Petrignani 17.10.05 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Sentite ma come si può fare per far sapere all'opinione pubblica che l'Alitalia ha effettuato una bella truffa ai danni di tutti coloro che hanno preso l'aereo da Aprile a questa parte ed in futuro? In pratica mi riferisco al fatto che sono stati tassati tutti i biglietti aerei in Italia, di 1 euro, per creare un fondo a favore degli operatori aeroportuali. Questo fondo è stato ora utilizzato per attuare la mobilità e la solidarietà(strumento uguale alla cassa integrazione) al personale Alitalia. Il punto è che da un lato sono stati chiesti sacrifici economici ai dipendenti, che non vedono un rinnovo contrattuale da 16 anni e dall'altro l'Azienda manda a casa le persone e chiede a chi resta di fare straordinario, cosa che non era prevista negli accordi sindacali. Quindi è stato utilizzato il fondo, a mò di TRUFFA. Perchè un'azienda dichiara 5000 esuberi e poi chiede(obbliga) il personale allo straordinario??? Il Governo lo sà? L'opinione pubblica che ne pensa??

Dipendente Alitalia 17.10.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

senti beppe fa un favore non fare più proposte del genere (mi riferisco a ipoteche e altri strumenti finanziari) perchè metti che qualcuno le legga poi ce le ritroviamo proprio lì...magari pensi che dovremmo esserci abituati ma sai per me ogni volta è come la prima...e una cosa da 26 mila euro nel culo mi sembra un po' sprecata, oltre al fatto che deve essere molto grande (e quindi molto dolorosa)...

grazie

davide aprea 17.10.05 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Gentile, caro, egregio cosa si usa quando non si conosce una persona che ci è comunque così familiare come te? Fai tu. Quei 4 milioni di italiani hanno spesso pagato qualcosina in più dell'euro richiesto. un aiutino di tutti noi. Noi (ho un marito) abbiamo votato e siamo andati a vedere "viva zapatero". Se è vero che eravamo già a conoscenza della maggior parte delle informazioni contenute dal film (purtroppo le abbiamo vissute come perle di questo tristre rosario giorno dopo giorno di questi ultimi anni) è anche vero che ricordare tutti questi avvenimenti in queso 90° minuto della politica italiana ha lasciato tutti ancor più tristi e sconcertati. Personalmente sono uscita dal cinema chiedendomi se e quando rivedrò le facce "amiche" tua, dei Guzzanti Figli, Riondino,Formica, Santoro, Biagi e tanti altri poichè il ritorno dei nostri "giullari" sarà il simbolo di una ritrovata libertà. Infine ho avuto anche un pò di paura perchè ho pensato alla ritirata dei tedeschi dall'Italia. La sperata sconfitta di questo governo verrà accettata in modo rassegnato e democratico dai perdenti??? Cos'altro dobbiamo prepararci ad affrontare? Poi ho pensato ai nostri genitori che sono riusciti a vivere nel dopo guerra ed ho pensato che ce la faremo. Spero di rivedervi presto e di non essere più in un paese semi-libero ma libero. A presto.

federica vicari 17.10.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE..la frase del primo post era questa

"...ma facciamoci un bell'esame di coscienza...dietro di voi ci sono altrettanti addetti di banca,impiegati delle poste...etc..luoghi dove,mi risulta,capiti di tutto..quindi dirigete i vostri strali su quello che solo ORA la stampa inizia a dire e che sono vent'anni che combattiamo.. CONTINUA

Gazzoli Guido 17.10.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento

è bene fare i conti con la realtà del
trasporto aereo in Europa.

Al 31.12.2004, Air France ha dichiarato un utile di 98.000.000,00 euro.
Al 31.12.2004, KLM ha dichiarato un utile di 261.000.000,00 euro
Al 31.12.2004, British Airways ha dichiarato un utile di 333.000.000,00euro.

Dati ufficiali, iscritti a bilancio, dicono che il signor Spinetta,
amministratore delegato di Air France, nel biennio 2004-2005 ha ricevuto un
compenso di 550.000,00 euro, un bonus di 160.000,00 euro, pari a una
remunerazione mensile di 29.583,00 euro.

Dati ufficiali, iscritti a bilancio, dicono che il signor Van Wijk,
amministratore delegato di KLM, nel biennio 2004-2005 ha ricevuto un
compenso di 653.709,00 euro, un bonus di 429.731,00 euro, pari a una
remunerazione mensile di 45.143,00 euro.

Dati ufficiali, iscritti a bilancio, dicono che il signor Rod Eddington,
amministratore delegato di British Airways, nel 2004 ha ricevuto un compenso
annuo di 517.813,00 euro, un bonus di 258.907,00 euro, pari a una
remunerazione mensile di 64.727,00 euro.

Al 31.12.2004, Alitalia ha dichiarato un perdita di 812.833.000,00 euro.

Dati ufficiali, iscritti a bilancio, dicono che il signor Giancarlo Cimoli,
amministratore delegato e presidente di Alitalia, dal 6 Maggio al 31
Dicembre 2004 ha ricevuto un compenso di 1.522.996,00 euro, pari a una
remunerazione mensile di 190.375,00 euro.

Ma è possibile che ancora sparate sui dipendenti ? O siete del parere che l'etica appartenga solo ai lavoratori ?

Gazzoli Guido 17.10.05 20:03| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo la prima parte del mio msg non è apparsa...sono un capocabina Alitalia con 25 anni di esperienza e trovo semplicemente deplorevoli le continue critiche gratuite eumilianti che vengono fatte sopratutto alla categoria alla quale appartengo..bene..sappiate che simo onesti lavoratori che hanno un'attività che è la piu' logorante a livello fisico seistente e che i nostri stipendi sono in continuo calo dal 1995..ed attualmente sono ai livelli piu' bassi rispetto alle altre Compagnie aeree con una flressibilità che non ha eguali nemmeno in nCompagnie low cost...andatevi a vedere il sito www.analisialitalia.too.it prima di parlare e di scrivere senza sapere le condizioni nelle quali lavoriamo...dati alla mano abbiamo una media di vita di 57 anni dettati non solo da radiazioni,jet-lag e altri amenicoli che vi risparmio...ma anche ad una totale mancanza di vita privata dovuta a turni massacranti. Con questo non voglio assolutamente giustificare episodi di maleducazione da parte di miei colleghi...ma facciamoci un bell'esame di coscienza...ci sono altrettanti addetti di banca,impiegati delle poste...etc..quindi dirigete i vostri strali su quello che solo ORA la stampa inizia a dire e che sono vent'anni che combattiamo.. CONTINUA

Gazzoli Guido 17.10.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi rivolgo a te per sottoporti una mia vecchia idea che mi sembra ancora buona e attuabile. La spiego in breve. Premesso che ritengo assolutamente esagerato il numero di deputati e senatori che noi eleggiamo, accertato ahimè il loro esorbitante costo pro-capite per le finanze pubbliche, considerati i danni che da decenni producono e continuano a produrre, dobbiamo cercare in qualche modo se non di bloccarli almeno di limitare i danni. Come ? Eleggendone molti meno !! Se infatti si fa una legge che prevede che il numero degli eletti sia in funzione del numero dei votanti e non degli aventi diritto, il partito degli astenuti comincia ad avere una sua importanza. Statisticamente infatti un buon venticinque per cento non va a votare oppure, come me, vota a malincuore senza riconoscersi in alcuno di questi ricchi parassiti. Se poi la nuova legge prevedesse anche che una volta eletti la loro carriera, in nessun modo possa durare più di sette otto anni sarebbe un altro bel passo avanti. Al grido di "Diamo loro un bel calcio in culo" ti saluto con stima e affetto.

Ezio Zucca 17.10.05 19:45| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORAGGIO
Caro Beppe e cari blogger, essendo venuto a conoscenza del meccanismo truffa chiamato SIGNORAGGIO sia sul sito www.disinformazione.it ma anche dal bimestrale Nexus (vedi il sito www.nexusitalia.com ) vorrei invitarti, nel caso non l'avessi ancora fatto, a mettere a conoscenza tutto il popolo del Blog di questa specie di schiavitù alla quale siamo tutti sottoposti da più di trecento anni.
Credo infatti che la maggior parte della gente non ne sappia assolutamente nulla, mentre sarebbe un sacrosanto diritto sapere che la maggior parte del lavoro di una vita finisce alle banche solo perchè a suo tempo è stata imposta questa sorta Corvé obbligatoria, come se fossimo dei moderni servi della gleba!!!
Non so te, ma io la reputo una questione di primaria importanza che riguarda tutti, compresi i paesi poveri che proprio grazie a questo perverso meccanismo non riescono, ne riusciranno ad emergere dalla miseria.
Ti prego parlane. Grazie per tutto quello che stai facendo tu e il tuo staff.

Pocaterra Fabbri Andrea da Trieste: andryfab@tele2.it

Andrea Fabbri 17.10.05 19:35| 
 |
Rispondi al commento

- ViciNI DI CASA -

Postato da Beppe Grillo:

"Però, a me che sono solo un comico, viene un dubbio: se per salvare l’Alitalia bisogna ipotecare la sua flotta, e se si tagliano del 40% i contributi per gli artisti, dove li trovano i 3,88 miliardi di euro per il ponte di Messina?"

Ma nella cassetta delle offerte, in Chiesa.

Grazie a quest'opera caritativa, siciliani e calabresi si sentiranno più o MENO vICIni, mentre volando con Alitalia si diranno più preghiere...SPETTACOLO, no?!?

Che RUINa!!!

Andrea Zoglio 17.10.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Per Alfredo etc

se proprio vuoi, basta guardare la pagina in cui già sei, sulla destra troverai il logo del meet up, gli incontri di Grillo, e cliccando la lista di tutti i meet up che sono stati aperti finora...
auguri

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Maria Adele Del Vecchio il 17.10.05 18:45

Va bene, ci ho provato ma sei "dura e pura"...

Poiché sono poco pratico, puoi darmi i riferimenti dei meet-up?
Grazie.

Alfredo Isastia Cimino 17.10.05 18:58| 
 |
Rispondi al commento

...Adesso ho capito perche hanno bisogno di soldi...http://www.alitalia.it/special_offers/vinciconstile/

Cannizzaro Antonino 17.10.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alfredo Isastia Cimino il 17.10.05 18:34

No Alfredo, non litigo... sfogo un po' di tensione in eccesso. Sei iscritto al meet up di napoli? Io sono assistant organizer del meet up romano... ti consiglio di fare un giro su entrambi, stiamo organizzando un po' di cose serie... Vedo che chiacchieri con Max, bravo, lui è un grande.
Niente aste on line del mio lavoro, thanx...
salutami marco

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

@ALL'IMBECILLE CHE CREDE DI NON ESSERLO PERCHE' SI RIPARE DIETRO IL NICK DI UN ALTRO

E poi, a parte che "impbecille" lo dici ai tuoi parenti e non a me, che non ti ho offeso, riconosco che "revolution" è un termine inadeguato, Stirner ne "L'unico e la sua proprietà" parlava di ribellione, intesa come rivolta individuale, e non di rivoluzione.

Concordo sul fatto che di nazismo non si possa neanche lontanamente parlare, una teoria che mette l'individualità al vertice come potrebbe esser nazista, il nazismo è un movimento di massa, che detta una morale alle masse, un movimento totalitario e totalizzante, l'individuo invece è ineffabile.

Postato da: Max Stirner il 17.10.05 17:01
----------------------------------------------------

Se hai delle teorie che condividi con Max Stirner puoi condividerle sottoscrivendole con un tuo nick e, visto che l'Originale Max Stirner che visse nell'800 già utilizzò un nick, perchè in effetti si chiamava Johann Caspar Schmidt, se proprio ti piace tanto, potresti utilizzare il suo nome originale, dimostrando di essere meno imbecille di quello che hai dimostrato sin'ora.

Max Stirner

P.V.

http://Max Stirner 17.10.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Signorina prego.

Postato da: Maria Adele Del Vecchio il 17.10.05 18:29
**************************************************
...e chi aveva dubbi?

Ray Milano 17.10.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Maria Adele Del Vecchio il 17.10.05 18:18

Ciao, cerco solo di farti pubblicità :-)

Sì sono amico di Marco e Paolo, accetta un consiglio, smetti di litigare on line e fai un blog dove vendi le tue opere, poi io posto ottocento volte al giorno con ottocento nomi diversi dicendo quanto sono belli, mi accontento del dieci per cento :-)

Alfredo Isastia Cimino 17.10.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento

@ALFREDO ISASTIA CIMINO

Non puoi fare proprio nulla? Per esempio un post per spiegare questa cosa agli altri visitatori poco informati come me per evitare altri malintesi (converrai che anche le suonerie da scaricare sono più o meno una porcata).

Dato che sei così disponibile ti chiedo altre due cose:
1) Chi era Max Stirner?
2) Che significa P.V. ?(lo hai scritto nella tua risposta al mio post precedente)

Postato da: Alfredo Isastia Cimino il 17.10.05 18:13

--------------------------------------------------------
Per il primo problema dovrei, ad ogni pagina di blog, postare un avviso che quei link non sono miei, per ottenere ciò che ogni utente un pò "scafato" del web intuisce subito.

Per Max Stirner è sufficente che tu vada sul motore di ricerca google e digiti Max Stirner; dopo di ciò non avrai capito gran che di ciò ch'egli intendeva, ma almeno saprai se t'interessa approfondire o meno e se non altro non lo scambierai con un nazista come un imbecille ha fatto. (visto che morì 80 anni prima del nazismo)

P.V. significa Post Validato sul mio blog, cioè se lo trovi anche lì è autentico, altrimenti è un falso. Sono stato costretto ad utilizzare questo sistema per proteggermi dagli attacchi di emeriti imbecilli che, non corrono certo il rischio di venire clonati, ma si divertono a "brillare" di luce riflessa.

Ciao
Max Stirner

P.V.

http://Max Stirner 17.10.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

..ah dimenticavo di aggiungere al mio post che per quanto riguarda il ponte è sempre secondo il mio modesto parere che penso che non durerà a molto sotto l'influenza delle intemperie, della forza del mare e del traffico che dovrà sopportare (sempre che dopo 24h i camion riescano a raggiungere il ponte passando dalla SALERNO-REGGIO C.!!)

THOMAS SACCONE 17.10.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ray Milano il 17.10.05 18:21

Signorina prego.
Tutti i premi sono ben accetti.
Ti saluto, ribadendo il tu, e liquido il flaming.

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: http://Max Stirner il 17.10.05 18:15
****************************************************
Si, si. Ero consapevole di parlare all'altro Max Stirner... ma se posta, gli rispondo... che devo fare?

Ray Milano 17.10.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e ciao a tutti,
Vorrei ringraziare prima di tutto il nostro caro ministro Maroni x le tasse inutili che ci ha imposto per salvare l'insalvabile (la prossima volta che volete giocare a fare i capitalisti, come direbbe qualcuno, fatelo gentilmente con i VOSTRI SOLDI!!)...Un saluto particolare, se mi è concesso, anche a quel gentile signore che in merito al ponte sullo stretto a criticato il post, dicendo che secondo lui GRILLO non avrebbe mai potuto vivere all'epoca delle piramidi o delle grandi costruzioni romane..Vorrei solo ricordaLE che quelle costruzioni VIVONO da migliaia di anni, il SUO ponte non durerà cosi a lungo!!!...

THOMAS SACCONE 17.10.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Maria Adele Del Vecchio il 17.10.05 18:13
***************************************************
Beh, in fatto di arroganza vince sicuramente il primo premio. Complimentoni sig.ra!

Saranno contenti i suoi vicini di casa...

Sayonara.

Ray Milano 17.10.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Torre di controllo di New York ad un volo in arrivo:

Postato da: riccardo gaiardelli il 17.10.05 18:00
.................................................

COMPLIMENTI RICCARDO..! BELLO!
...MA NON ERA GIA MERCOLEDI?...

new york 17.10.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alfredo Isastia Cimino il 17.10.05 18:13

Alfredo... vuoi pure postare il mio numero di telefono? Scherzo... non ricordo tu chi sia, forse un amico di marco e paolo... bevenuto nel blog... spiegami meglio, ma evita di essere così dettagliato, siamo pur sempre on line.

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

@RAY E PER TUTTI


"Il Il culto dell'individualismo è l'origine di tutti i mali sociali"

Bene Ray, è la tua opinione, ma io non la condivido.

Postato da: Max Stirner il 17.10.05 17:13

--------------------------------------------------------

Spiego per l'ennesima volta che questo è PALESEMENTE un post falso; manca l'URL attivato del mio blog.

Il fatto di venire spesso clonato non mi lusinga affatto, perché tale attività non viene praticata da persone degne di stima, bensì da emeriti IMBECILLI.

RIBADISCO ANCORA DI CONTROLLARE, PRIMA DI RISPONDERE, CHE L'URL DEL MIO SITO SIA ATTIVATA, ALTRIMENTI NON E' UN POST MIO, MA UN FALSO E, NEL MIO BLOG TROVATE IL POST DI CONFERMA.

Un saluto da

Max Stirner

P.V.

http://Max Stirner 17.10.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: http://Max Stirner il 17.10.05 18:00

Grazie della risposta, immaginavo qualcosa del genere, perfettamente d'accordo sulla fine dei tempi dei "duri e puri" (ammesso che siano mai esistiti).
Non puoi fare proprio nulla? Per esempio un post per spiegare questa cosa agli altri visitatori poco informati come me per evitare altri malintesi (converrai che anche le suonerie da scaricare sono più o meno una porcata).

Dato che sei così disponibile ti chiedo altre due cose:
1) Chi era Max Stirner?
2) Che significa P.V. ?(lo hai scritto nella tua risposta al mio post precedente)

Alfredo Isastia Cimino 17.10.05 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ray Milano il 17.10.05 17:56

il mio post è chiarissimo... c'è qualche errore di battitura che non correggo: cavatela da solo, se vuoi... io ho detto quello che volevo e sentivo, non ho alcun desiderio ulteriore di scambiare con te.
Mi consigli di imparare l'italiano... la tua supponenza è divertente... la tua superficialità, nel consigliare lo studio dell'italiano ad una persona della quale hai letto un solo post è...
noiosa.

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusate spiegatemi una cosa, ma in termini pratici che cosa è il 5 per mille?

Stefano Diggi 17.10.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Niente di nuovo sotto il sole, Sig. Grillo. Ne vuole una? PROVINCIA DI ASTI - Settore Formazione. Il responsabile distaccato della Regione Pieonte incaricato delle ispezioni sui corsi finanziati dagli enti pubblici arrestato perchè un'agenzia formativa (i soggetti che realizzano i corsi) gli aveva regalato un'automobile (e nemmeno troppo costosa) perchè non ivniasse le ispezioni su un corso ... fantasma !! Ed io che lavoro in un'altra agenzia accreditata a luglio mi sono beccato un'ispezione (andata bene, oltretutto) in cui l'esaminatrice poco è mancato che controllasse anche il colore dei calzini!! Bene, nello sportello di Novembre la Provincia di Asti non sta rilasciando fondi alla formazione su diversi fronti. Quelli hanno già mangiato, noi che si lavora.. senza fondi: Bello no?

Giuseppe Severino 17.10.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Riccardo lei è più ignorante ancora: le torri di controllo non hanno mai comunicato con i passeggeri. Piacevole la battuta, ma lei rimane un ignaro imbecille

Alessandro Vailati 17.10.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Torre di controllo di New York ad un volo in arrivo:

Buon giorno a tutti i passeggeri, qui parla la torre di controllo dell'aeroporto JFK.
Ci pregiamo informarvi che:
se siete su un volo Lufthansa sono le 14.00 in punto
se siete su un volo Olimpic sono circa le 2
se siete su un volo Alitalia è martedì.

saluti a tutti

riccardo gaiardelli 17.10.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Dato, lei è un ignorante che meno al mondo non ce ne sono: la ryan air non ha boeing 747 e mai li avrà, il prezzo che pagate del biglietto alitalia è il reale costo di un biglietto aereo, quello fasullo è il prezzo delle lowcost, le quali non risparmiano come dicono i caproni come lei sulla sicurezza, ma su altre cose ancor più losche che io so bene ma che preferisco non dire a chi non capirebbe.


p.s., tagli al cinema? e chi se ne frega, dovranno ipotechino le ville in sardegna o le ferrari sti pezzenti nobili del 2000.

Alessandro Vailati 17.10.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/decreti/05163d.htm

Decreto-legge 17 agosto 2005, n. 163
"Disposizioni urgenti in materia di infrastrutture" - ART 6
ESENZIONE ICI X LA CHIESA CATTOLICA ANKE SU STRUTTURE A SCOPO COMMERCIALE!!

UNA VERGOGNA!! NON GLI BASTAVA AL VATICANO LO SCIPPO DEL 8 X 1000?? Dopo + di 1 milione di Euro che già l’8 per mille regala alla Chiesa cattolica ogni anno, si possano aggiungere 500 milioni di Euro di esenzione Ici....chissà quanti italiani sono d'accordo con tutto ciò?? ma per queste cose il nano tutta la sua combricola non guardano i sondaggi ?? ah forse no visto ke l'88% dice di essere contrario....oggi i democristiani...anzi i demonicristiani, sono + forti ke mai....

X LUIGI ERCOLI
BRAVO HAI AVUTO IL CORAGGIO DI AMMETTERE I TUOI ERRORI
IN PASSATO....ORA FALLO CAPIRE ANKE AI TUOI COETANEI !!

UN SALUTO A TUTTI A QUELLI DEL BLOG !! SIAMO FORTI!! SOPRATUTTO BEPPE!! 6 IL MIO IDOLO.

Daniele Capoferri Commentatore in marcia al V2day 17.10.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho rievuto stamane il seguente messaggio che inoltro nel blog (probabilmente molti di voi l'avranno già letto o ricevuto per posta e me ne scuso):

Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno la lettera firmata dal Presidente del Consiglio Berlusconi in cui il premier spiegherà le ragioni, i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria appena varata e la riforma delle pensioni.

Oltre 18 milioni di capi famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i 7 milioni di euro, a carico del ministero del Tesoro e quindi di tutti i contribuenti.

Chiaramente le ragioni della spedizione di questa lettera sono ben altre di quelle ufficiali. In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre e delle elezioni europee e amministrative della prossima primavera e visti i sondaggi che indicano un calo notevole delle preferenze accordate a questo governo, il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica e mediatica iniziata con il vergognoso comunicato a reti unificate delle scorse settimane.

Insomma è l'ennesimo scempio che questo governo si accinge a compiere.

Quello che invitiamo a fare e respingere al mittente la lettera che riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o portandola successivamente all'ufficio postale.

E' sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE.

Un'iniziativa civile per esprimere il nostro dissenso.


Se la ritieni un'iniziativa condivisibile, inoltra la mail a più gente possibile!

Leo da Rimini 17.10.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Alfredo Isastia Cimino il 17.10.05 17:19

-------------------------------------------------------------
Ciao Alfredo

Splinder offre a tutti l'opportunità di aprirsi un blog gratis e quindi i link pubblicitari che trovi non sono sponsorizzati da me, ma se voglio utilizzare Splinder, "obtorto collo" devo tenermi anche i suoi link.
Io credo che in ogni cosa, il tempo dei "duri e puri" sia finito o forse non è mai stato utile.

Ciao

Max Stirner

P.V.

http://Max Stirner 17.10.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Per Maria Adele del Vecchio.

1) A chi ti riferisci quando dici:"qualcuno che oggi è triste"?

2)Sei per caso la regista di "microvideo" (eventualmente scusami se la definizione è sbagliata) originaria di Baselice (BN)?

Alfredo Isastia Cimino 17.10.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Maria Adele Del Vecchio il 17.10.05 17:50
***************************************************
Un post un pò confuso il suo... non si capisce nè il contenuto, nè il senso...

Vuole essere più chiara e precisa nella sua critica, che accetto volentieri, se solo la capissi...
Pseudo-insulto apparte ovviamente.

Propongo una bella cosa sig.ra: "io compro un libro di Filosofia in più e lei mi promette che ne compra uno di italiano, ok?"

Ray Milano 17.10.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

ma di che ci lamentiamo. abbiamo questo bel paese ricco di debiti..
appunto, ricco di debiti. anche questa è una ricchezza. no? in fondo è una ricchezza che ci invidia tutto il mondo. o sbaglio?

giovanni marcoli 17.10.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

@ filippo dato

concordo pienamente... avranno fatto i tagli alla "cultura" ma anche lì hanno fatto una "magnata" che la metà basta. Si producono con i soldi pubblici delle cose vergognose (sia cinema che teatro). Ma infatti questa sinistra che è "mangiona" subito si è affrettata a scandalizzarsi per questi tagli. Per come la vedo io i tagli li farei al 100 per cento. Perchè se no è come aiutare la fiat, l'alitalia e tutti gli altri.

paolo principe 17.10.05 17:53| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA??

biglietto Alitalia euro 745,00
ti trattano di merda, parlano tutti in romanesco e mangi da star male...

RAYANAIR stessa tratta, stesso scalo, 137,00 EURO
stesso 747, non ti rompe le balle nessuno, cortesia e discrezione.....

ma che vadano in miniera quelle fiche secche delle hostess!!!

altri tempi, è un lavoro che non esiste più!! come il casellante ed il portinaio.
si adeguino ai tempi e tirino fuori i soldi che si sono puppati prima della nascita delle lowcost!!

LICENZIATI

filippo dato 17.10.05 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Ray Milano il 17.10.05 17:43

Ti ho appena letto ed ho la sensazione che per quanto poco individualista in chiacchiere lo sia molto nei fatti... prima donna direbbe un amico.
Attento quando parli di individulismo... ci sono persone he a differenza tua riescono ancora a distinguere l'impegno sociale e l'individualismo filosoficamente ed eticamente inteso quale pratica di vita... puzzi di confusione... lavati con qualche libro in più

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

L'Alitalia è un'azienda totalmente politicizzata dove non si muove foglia che il sindacato non voglia.
L'Alitalia non è stata concepita per essere un'azienda ma per essere un ente di beneficienza che regala stipendi.
Per colpa dei troppi scioperi, gli italiani si sono stancati di farsi inculare le ferie tutti gli anni ed ora scelgono altre compagnie.
Ormai ai "lavoratori" dell'Alitalia non resta altro che recitare un bel mea culpa e mandare a fanculo i sindacati.
Trovo sia meglio che i soldi dei contribuenti vadano spesi per scuole ed ospedali e che l'Alitalia faccia la fine che si merita.

P.S.: caro Beppe perchè non provi ad indagare di quali politici sono parenti quei 30 dipendenti dell'Alitalia
che sono pagati da noi per inventare i nomi da dare agli aerei?
Non credo che quelle 30 persone votino per il centro destra.

Distinti saluti

Valentino Gofanini 17.10.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Bene, si parla di debito pubblico... con le duvute distanze dal trarre conclusioni di sorta, sarebbe opportuno chiedersi se è vero che abbiamo un enorme debito pubblico anche perchèle banche che producono i nostri soldi ce li prestano facendosi poi restituire il 105% della somma prestata ossia il valore nominaledella banconota più il 5%.

scritto pensando a qualcuno che oggi è triste.

Mi chiedo... se eliminassimo l'idea del prestito... almeno del 50%, chissà, forse il nostro debito pubblico non sarebbe così soffocante... con chi se può parlare? Con i "fratelli muratori" del mondo?

Maria Adele Del Vecchio 17.10.05 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono di Roma e sarei veramente entusiasta se potessi dedicarci il tuo tempo per venire a parlare alla Sapienza alla città universitartia, dacchè lì diverse facoltà sono state occupate e stiamo cercando di sensibilizzare gli studenti alla ricercadell'informazione perduta. Se in qualche modo fossi interessato o disponibile, questa è la mia Mail: moracter@virgilio.it Ovviamente vorrai sapere perchè, o meglio con quale motivo le facoltà stanno venendo occupate; al netto del rimorchio, si protesta contro la fervida immaginazione della sig. Moratti, nonchè quelle strane ambiguità per le quali i fondi per i ricercatori e le infrastrutture accademiche tendono a zero, mentre abbiamo dei formidabili sussidi per il digitale terrestre. Grazie per l'ascolto

GIUSEPPE MORACE 17.10.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: NEW YORK il 17.10.05 17:37
****************************************************
No, no NY, non sono Benito Le Rose o Valerio Simone, che spesso leggo nei post del blog.

Sono io da diversi anni ormai...

L'ambiguità che leggi nei miei vari post potrebbe essere riconducibile al fatto che ho una veduta di idee che non è nè prettamente di SINISTRA, nè di DESTRA. Valuto con i dati e i fatti in mio possesso e poi giudico. A volte contro cose fatte dalle DX e a volte contro cose fatte da SX.

Tant'è che non so più nemmeno dove collocarmi politicamente... Fino a qualche anno fa dicevo che ero talmente di sinistra che rischiavo di rientrare a destra.
Oggi, che ho fatto tutto il giro completo, me ne tengo fuori. E meglio per la mia salute...

Ray Milano 17.10.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

verissimo....

il ponte di messina è una porcata targata mafia...
ma.... che un'ARTISTA come tinto brass (minuscolo)si accaparri 3 milioni di euro STATALI (CAZZO) PER QUELLE PORCHERIE... o che il 70% degli ATTORI italiani giri in PorSche e siano dei CANI A RECITARE...!!!

TAGLIAMO E VA' BENE COSI, ANZI DI PIU'!!!

filippo dato 17.10.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

anche Fini giustifica i mezzi

Stefano Morelli 17.10.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento

secondo me LA fine giustifica i mezzi

Stefano Morelli 17.10.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ciao a tutti,
ci avete pensato che ora fin da ragazzini ci insegnano il concetto di debito!? Già dalle superiori esiste il debito formativo, che ha sostituito gli esami a settembre! E' una scuola davvero educativa quella di oggi, conoscete un'altra cosa che ci prepara così bene al futuro? Comunque stanno pensando di migliorarla introducendo le materie OTTIMISMO ACEFALO, STORIA DELL'ARTE DELLA TRUFFA e FAI UN REATO E FATTI UNA LEGGE (docente Marzullo).Su via, basta lamentarci, siamo fortunati, ora potremo anche essere equamente rappresentati (anche Mastella, dato che Prodi non gli passa mai la palla e con lui non ci gioca più, se ne è accorto). Dai seguiamo il cammino segnato dalla stella cometa da Arcore e festeggieremo tutti insieme nella stalla al caldo della merda del bue e dell'asino.

Davide Rimini 17.10.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: NEW YORK il 17.10.05 17:25
***************************************************
WOW... Si anche io intendevo una cosa simile... lo avrei detto in un altro modo, ma il succo del discorso è quello...

:-)

Ray Milano 17.10.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

non ho letto tutti i post e non so se avete già affrontato l'argomento...
avete visto REPORT su raitre ieri sera ?

secondo me è una delle poche trasmissioni degne di essere seguite con attenzione che approfondisce molti dei temi trattati da grillo, anche se devo dire che ultimamente i programmi di raitre sono veramente saliti di livello, anche nella mattinata mi è capitato di vedere trasmissioni interessanti sulle telecomunicazioni e l'informazione in generale.

tornando a REPORT chi l'ha seguita ieri sera sa che la questione ALITALIA è la punta di un iceberg che rimanda tutto allo strapotere bancario.

Il marcio italiano è tutto lì !!!...il problema è siamo ancora in tempo a risolvere qualche cosa o l'italia è già tutta ipotecata ????

primarie o non primarie, destra o sinistra, chiesa o non chiesa... noi tutti dovremmo impegnarci per cambiare questo sistema finanziario con il quale ci stanno spolpando.

Dovremmo impegnarci tutti per fare del 2006 l'ANNO DELLA RESPONSABILITA' FISCALE...se l'alitalia non funziona e dobbiamo pagare NOI allora decidiamo come investire i nostri soldi, cambiamo i dirigenti, paghiamo chi lo sa fare oppure chiudiamo l'alitalia...e così per tutte le altre aziende...rendetevi conto che sono quasi tutte fittizie, uno strumento per estrarre capitale da occultare all'estero...

Se volessi finanziare organizzazioni criminali allora voglio scecgliere quale...pago un killer e tolgo di giro qualche sanguisuga italiana....ovviamente è un paradosso!!!

manuela bellandi 17.10.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che vorrebbero vedere Beppe Grillo in TV da Celentano perchè:

"IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI!"

Basta, non è vero che il fine giustifica i mezzi!
I mezzi devono essere coerenti con il fine altrimenti si rischiano pericolose deviazioni.

Anche i brigatisti e fascisti hanno giustificato i loro atti ("misfatti") perchè avevano un fine + o - condivisibile.

Attenzione a non cadere nella trappola.

Io apprezzo Beppe Grillo anche perchè mi sembra una persona coerente.

IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI, MAI!!!

Alessandro Lazzarini 17.10.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Aiutare una società italiana non sarebbe sbagliato, peccato che con tutti i debiti che abbiamo ci dobbiamo accollare anche quelli delle socità in crisi. Come ad esempio per la FIAT che ogni volta che mette in cassa integrazione i suoi operai pagano tutti gli italiani. Ma se per la Fiat ormai la produzione dell'auto è arrivata già da parecchi anni al capolinea, per l'Alitalia qual'è il problema? Non avevano già tagliato parecchi posti perchè avevano troppi dipendenti? Dove sono gli altri sprechi?

Claudia Spiombi Commentatore in marcia al V2day 17.10.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disinformazione.it/pollastri.htm

Leggete, leggete...

Fabrizio Li Vigni Commentatore in marcia al V2day 17.10.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

è proprio questo che non capisco...I NOSTRI GOVERNANTI possono tutto: far fallire imprese, vendere società, rubare a chiunque, tuttp fatto però rigorosamente, alla luce di tutto.
NOI INVECE POVERA GENTE COMUNE non possiamo fare un benchè minimo errore, magari involontariamente, MA siamo anzi costretti a PAGARE DELLE TASSE che servono a LORO per i LORO intrallazzi e per il nostro debito pubblico...QUESTI POLITICI...matteo

matteo molteni 17.10.05 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Per Max Stirner (stirnermax.splinder.com, non l'omonimo).

Ciao, leggo spesso i tuoi post, li trovo molto interessanti e ti assicuro che non voglio polemizzare, visitando il tuo "Blog di servizio per beppegrillo.it" in alto a destra trovo link a varie banche per trading, banking e prestiti, personalmente mi interessano info su IWB e le ho richieste inviandogli una mail, per cui grazie dell'informazione.
Ma perché ci sono questi link, hai verificato personalmente che queste banche sono diverse da quelle "armate" e senti di potercele raccomandare, tralasciando il sig.aggio, in cosa sarebbero diverse dalle altre istituzioni contro cui (giustamente) ti scagli?


Alfredo Isastia Cimino 17.10.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Max Stirner il 17.10.05 17:13
**************************************************
Se ti dimostri un interlocutore educato, come hai fatto fin'ora... sono pronto a parlarne...

Ti spiegherò perché non credo nel culto dell'individualismo e sostengo invece la necessità e il dovere di aprirsi ad un atteggiamento più sociale...

;-)

Ray Milano 17.10.05 17:16| 
 |
Rispondi al commento

quando avviene un'acquisto di una impresa di solito a pagare è l'acquirente.
in italia è l'impresa e quindi i suoi clienti.

Francesco Romano 17.10.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ci siete ancora?


Postato da: Ray Milano il 17.10.05 17:06

Ci siamo, ma stavamo ancora ridendo della barzelletta di Marzia...

Corrado Fertonani 17.10.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

gentile signora claudia pani
chissà come fa a sapere come la penso io?
(e lei come la pensa?)
A me se qualcuno che non conosco, un anonimo come dice lei, mi scrive invitandomi a fare qualcosa, francamente fa nascere qualche sospetto.
Comunque glielo dico apertamente come la penso io (ebbene sì, le persone pensano anche in maniera autonoma, senza che qualcuno dica loro cosa pensare):
io non mi fido di Berlusconi, e non mi fido di Prodi, e non mi fido di chi fa inviti anonimi.
Mi fido di me stessa, e penso che l'unico cambiamento possibile sia di sperare che tutti comincino a fidarsi di sé.
Per fidarsi di sé bisogna informarsi. Vede, se l'invito anonimo fosse stato: documentatevi, cercate il testo della finanziaria, cercate le pecche nel testo della finanziaria e se non siete d'accordo scrivete una lettera di protesta al capo del governo, sommergete palazzo Chigi di lettere di protesta, bhè, allora l'invito sarebbe stato da me condivisibile. Ma il dire: lasciate stare, ve lo diciamo noi che è l'ennesima fregatura, non perdete tempo, rispedite la mittente...
l'ho già detto, mi ripeto: trovo molto arrogante che qualcuno si arroghi il diritto di pensare per gli altri, e di dire agli altri cosa devono (o non devono) pensare. E trovo offensivo che si considerino gli altri incapaci di pensare e giudicare.
A proposito, mi scusi se mi permetto, è per caso marchigiana?
buona serata

lala sala 17.10.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ci siete ancora?

Ray Milano 17.10.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Stantio e ammuffito.Vecchio e paralitico.
Questo e' il parlamento italiano.
Con segreti di stato che la legge dice chiaramente che possono essere ETERNI...

ETERNI....le stragi, i complotti...i morti...segreti di stato ETERNI...

L'unica cosa positiva del parlamento e' che sono tutti la'. Quindi si potrebbe chiamare una ditta
di costruzioni e murarli dentro.

Se andiamo tutti con un mattone credo che in un paio d'ore la cosa e' fatta.

Saluti.




Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 17.10.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Marzia Albieri il 17.10.05 16:53
***********************************************

:-D (divertente)

Ray Milano 17.10.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Italiani "Manovrati"

Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno la lettera firmata dal Presidente del Consiglio Berlusconi in cui il premier spiegherà le ragioni, i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria appena varata e la riforma delle pensioni. Oltre18 milioni di capi famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i (xxx) miliardi di euro, a carico del ministero del Tesoro e quindi di tutti i contribuenti. Chiaramente le ragioni della spedizione di questa lettera sono ben altre di quelle ufficiali. In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre delle elezioni europee e amministrative delle prossima primavera e visti i sondaggi che indicano un calo notevole delle preferenze accordate questo governo, il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica e mediatica iniziata con il vergognoso comunicato a reti unificate delle scorse settimana.

Insomma è l'ennesimo scempio che questo governo si accinge a compiere.
Quello che invitiamo a fare e respingere al mittente la lettera che riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o portandola successivamente all'ufficio postale.

E'sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE. Un'iniziativa civile per esprimere il nostro dissenso.

Inoltra la mail a più gente possibile, se la ritieni un'iniziativa condivisibile


anche se parra' incredibile sappiate che questa email mi è giunta dalla Spagna e da una spagnola ... occorre che altri popoli e altre "teste" ci mettano in guardia... triste ma vero

grazie per quanto vorrete fare per la divulgazione

Franca Miele 17.10.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Marzia Albieri il 17.10.05 16:54


:-)))))))))))

Corrado Fertonani 17.10.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Certo che gli addetti ai bagagli di Malpensa, c'è da capirli...
Si saranno detti: " ...E che cazzo, rubano tutti qua dentro, rubiamo anche noi... nel nostro piccolo!"

------------------------------------------------
non ti preoccupare che anche negli altri aereoporti succede...certo a malpensa ruberanno di piu' rispetto l'aereoporto provinciale di xxxxxx...

ivana iorio 17.10.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

All'aeroporto di Milano Malpensa, in una lunga fila di check-in di un volo Milano - New York, durante l'attesa, un passeggero nota una persona, con uniforme da pilota e con il tipico bastone bianco usato dai non-vedenti, che entra nella cabina di pilotaggio.
Piuttosto stupito, il passeggero si guarda intorno quando vede un'altro pilota, apparentemente cieco, salire a bordo. Alché, preoccupato, si dirige verso una hostess della compagnia aerea e domanda:
- Scusi signorina, ma chi sono quei due ciechi vestiti da piloti?
La hostess lo tranquillizza assicurandogli che, seppure ciechi, si tratta dei due più grandi piloti italiani che esistono, e che con le moderne tecnologie a disposizione, anche un cieco può pilotare un aereo.
La notizia si sparge rapidamente tra gli altri passeggeri, i quali, preoccupatissimi, si imbarcano.
L'aereo si allinea e comincia la lunga corsa per il decollo, ma dopo svariati chilometri l'aereo non si alza e continua ad accelerare.
La pista sta quasi terminando ed i passeggeri, in preda al panico, cominciano a gridare sempre più forte quando, ad un metro dalla fine della pista, il velivolo finalmente si alza da terra.
I passeggeri tirano un sospiro di sollievo e, nella cabina di pilotaggio, il pilota commenta con il copilota:
- Il giorno che non strillano siamo fottuti...

Marzia Albieri 17.10.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

@GIORGIO MATERA

Postato da: Giorgio Matera il 17.10.05 00:25
-------------------------------------------------------
Ciao Giorgio scusami tu.
Io so di essere un caratteraccio, ma finita la buriana, per fortuna riesco a scusarmi. Non eri nel mio mirino anzi, ti leggo volentieri e, a mio parere vai niente male.
Il grande problema del web è che non abbiamo come interlocutori dei volti, delle espressioni, un respiro, ma solo un video ed una tastiera.
Quando si discute di un problema, siamo in molti a sapere che quello non è l'unico problema, ma se ogni volta che si tenta di argomentare, la risposta è che il problema è un altro e, se discuti dell'altro, diventa un altro ancora, tu comprendi che è come giocare a "trullallero-trullallà".

Un saluto con simpatia da

Max Stirner

P.V:

http://Max Stirner 17.10.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,sono una studentessa di 21 anni e vorrei darti un consiglio:VAI SU RAI1 AL PROGRAMMA DI CELENTANO!!!so che non vorresti neanche metterci piede ma è importante perchè solo così riuscirai ad arrivare alla coscienza di tante persone.Il fine giustifica i mezzi,anche se il mezzo è la televisione.è una grande opportunità per sensibilizzare quelle persone che,oibò,non usano o non possono usare internet.ciao sara.

sascha iacopini 17.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Certo che gli addetti ai bagagli di Malpensa, c'è da capirli...

Si saranno detti: " ...E che cazzo, rubano tutti qua dentro, rubiamo anche noi... nel nostro piccolo!"

Ray Milano 17.10.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: new york il 17.10.05 16:38

Disculpame, pero soy italo-brasileiro, y no he nuca estudiado el castellano. :-)
(estuve 5 anos en Buenos Aires)

Ciao Che !

Corrado Fertonani 17.10.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Valerio Simone il 17.10.05 16:25
***************************************************
Ti do perfettamente ragione... e con la nuova (vecchia) legge elettorale il discorso dei due schieramenti va a farsi benedire...

Si ritorna al vecchio sistema dell'ago della bilancia. Un Follini o un Mastella adesso avrà ancora più potere (anzichè meno). Avrei accettato questo nuovo sistema se ci fosse lo sbarramento, non al 2%, ma al 18%... (ci entrano giusto 2 partiti) tutti gli altri fuori!

Ray Milano 17.10.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: NEW YORK il 17.10.05 16:32

Pero, que istoria mas divertida !! :-))

Corrado Fertonani 17.10.05 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo sono sempre più convinta che devi andare da Celentano il 29 Ottobre. E' stata vista sul set della trasmissione anche la moglie di Berlusconi (notizia data questa mattina alla radio.
Pensaci un po'

Il forum non è solo essenziale per rispondere in tempo reale alle cazzate dei nostri politici.........
ma cavolo beppe per postare il mio pensiero sono costretto a fare "taglia e incolla"
Esempio:

Caro Grillo sono sempre più convinta che devi andare da Celentano il 29 Ottobre. E' stata vista sul set della trasmissione anche la moglie di Berlusconi (notizia data questa mattina alla radio.
Pensaci un po'

sono d'accordo . ciao

sergio rinaldi 17.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao beppe, sono un ragazzo di Pesaro, che sogna di terminare gli studi universitari, ma per obblighi di lavoro, sono costretto a rinunciare ad una laurea. Un mio amico commenta sempre così:" Qui vige l'articolo quinto, chi ha i soldi ha vinto."

P.S.:ho fatto pressione per l'introduzione di corsi serali, ma all'Università di Urbino non ne vogliono discutere e intanto aumentano le tasse.

Alessandro Panaroni 17.10.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

@ Giuseppe Concas, Spero proprio che non si mettano a costruire villaggi turistici e che si tratti solo di riconversione delle vecchie carceri (ma ho l'impressione che non sia cosi') altrimenti ci sarebbe da organizzare un raid via mare per distruggere i cantieri, come fanno i nostri amici corsicani quando vedono le loro coste in procinto di essere cementificate senza criterio.
Ad ogni modo non mi pare proprio che la Nuova sia schierata con il centro destra, a me pare proprio il contrario, e comunque è sempre meglio che suonino dei campandelli di allarme purchè non esagerino con balle, quà di tratta del nostro patrimonio naturale, e nessuno deve specularci sopra.
Ho trovato un'altro documento nel quale anche i Ds sardi esprimono parere contrario alla "(presunta??) vendita" e nel quale dicono che Soru deve primaditutto parlare con i comuni e non con i privati.
http://tinyurl.com/dkf86

Valerio Simone 17.10.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Marco Rossi il 17.10.05 16:18
***************************************************
Non ti credere... anche io ho passato il venerdì sera tra amici e la politica non poteva esimersi dal discorso, anzi, come sempre è stato il capolinea.

Ho passato 3 ore a dibattere con uno di "DESTRA", che a differenza degli altri (non schierati) che si sforzavano di capire, per decifrare e decidere, non ne ha voluto sapere di aprire gli occhi, nemmeno di fronte all'evidenza delle documentazioni che ho sempre a portata di mano.

Da quando mi sono deciso che devo fare qualcosa per tentare di cambiare questo modo di fare politica, di documentazione ne ho recuperato a quantità indistriale (mi dispiaccio per la foresta amazzonica).

Alla fine del dibattito, con prove documentali alla mano, non ha potuto sottrarsi dal dare un giudizio negativo sull'operato di questo Governo e ha concluso dicendo:
"...allora voterò un partito esterno, votero MSI!"

SBANG!!!! (Sono svenuto!)

Ray Milano 17.10.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

@ Ray Milano

Secondo me la sinistra è poco bastonata da Grillo. le sue critiche troppe volte suonano come fraterne paternali quando le sinistre non paiono abbastanza cattive con il cavaliere. Naturalmente spero che il Grillo di cui ho sempre avuto stima (sopratutto agli inizi della sua carriera) si renda conto che siamo giunti ad una situazione nella quale è necessario bastonare tuti i partiti.

Negli Usa esistono 3 schieramenti (Repubblicani, Democratici e Liberali) - In Inghilterra Repubblicani e Laburisti, e chi arriva a governare non deve fare i conti con le guerre intestine al proprio schieramento, queste grandi democrazie si sono fatte leggi strutturate in maniera da evitare cio' che avviene oggi in Italia, cioè mille Napoleoncini che voglio dettar legge all'interno della propria coalizione

Guarda ciò che è avvenuto al centro sinistra con le primari. Mastella denuncia brogli elettorali a favore di Prodi e annuncia di voler abbandonare l'Unione.

Nel centro destra, Follini fa' il Napoleone.

Quale Unione? Quale Casa delle Libertà? Stanno all'interno di una colalizione non condividendone le linee di governo, ma solo per un calcolo di convenienza partitica. Fanno i propri interessi. Della nazione, della governabilità se ne strafregano.

Io direi che è giunta l'ora di spazzar via questi mille cialtroni, che fanno i loro caroselli nella tv pagata da noi.

Valerio Simone 17.10.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Servo Muto il 17.10.05 16:06

Grillo, apri anche un forum, dacci piu' spazio, non fare il tirchio carognone, sembriamo tanti dannati ammassati l'un l'altro. Dacci un forum.


<SONO D'ACCORDO. GLI AVVENIMENTI SONO COSI' REPENTINI CHE URGE(URGENTISSIMAMENTE) ESSERE PRESENTI IN TEMPO REALE.. FACCIO UN ESEMPIO:
Mastella dice che ci son stati brogli.....(questo ieri sera) questa mattina al risveglio dice praticamente che non è vero. se avessimo avuto la possibiltà di ribadire in tempo reale avremmo potuto rispondere"vaff........."
è un modo come un'altro di fare INFORMAZIONE prima dei giornalisti della rai/mediaset ...venduti

sergio rinaldi 17.10.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIG.NA IORIO,

Il presente blog e' spunto di confronto e di discussione - dovrebbe imparare a sfruttarlo al meglio. La prego, i problemi discussi in questo spazio vanno ben oltre i commenti poco sensati e le illazioni superficiali a cui si lascia facilmente andare...
Tuttavia, posso asserire senza alcun dubbio che Lei e' poco informata a riguardo. Provi per un attimo a verificare quanto ho postato, e vedra' che un biglietto di classe turistica del tipo unrestricted fare fully refundable costa in alta stagione quanto da me riportato.
... quanto alla storia della segretaria mi ha fatto sorridere di cuore - e per questo La ringrazio! Cordialita'.

Daniela Gran 17.10.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA SERA ALLE 20.30 SU RADIO ONDA ITALIANA

IL DIRETTORE DEL SITO www.politikon.it Fabio Greggio

PARLERA' DI BEPPE GRILLO, DI QUESTO BLOG E DELLE TRANSUMANZE DA DESTRA A SINISTRA E VICEVERSA DEI NOSTRI POLITICI:

Ascoltateci adesso anche in streaming in tutto il mondo!
Vai sul sito www.salto.nl. Clicca su “Wereld FM” e poi su “Live” durante l'orario delle nostre trasmissioni in italiano.


Silvia Terribili incontra Fabio Greggio sui seguenti temi:

Arte del trasformismo, epurazioni televisive e il fenomeno Grillo

Radio Onda Italiana è l'unica radio italiana in Olanda e trasmette per Amsterdam e dintorni.
Radio Onda Italiana é la radio che avvicina culture e generazioni diverse

Trasmette in italiano su Radio Salto Canale 2
104.6 Mhz FM cavo e 99.4 Mhz FM etere
tutti i lunedì e martedì dalle 20.00 alle 21.00.

Trasmette in olandese su Radio Salto Canale 1
88.1 Mhz FM cavo e 106.8 Mhz FM etere
tutti i martedì dalle 21.00 alle 22.00

Contattateci in diretta al nr. 020 - 620 88 66 oppure attraverso i nostri indirizzi di posta elettronica: info@ondaitaliana.org e ondaitaliana@yahoo.com

Fabio Greggio 17.10.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Quando parlo con i miei amici di destra ogni volta che io parlo male di questo governo mi rispondono:
ma la sinistra e prodi cinque anni fa hanno fatto questo e quest'altro.
In pratica dentro la loro testa dal 2001 al 2005 sembra che non sia successo nulla.. in questi 4 anni il loro governo di riferimento non ha fatto peggio di quello del centrosinistra 1996-2001.

Beppe se hai voglia e tempo che ne dici di preparare una bel manifesto di questi 5 anni del governo, perche' qui c'e' tanta gente che non SAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Marco Rossi 17.10.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi e carissimo beppe.
l'unica cosa di cui dovremmo parlare di continuo e':indovinate? il signoraggio.il debito le tasse, i servizi, l'essere umano, la solidarieta' tutto verrebbe risolto d'un botto. lo so che non ci credete. ma e' cosi'. pensate sono il solito "consulente globale" che vi dice informatevi. riflettete. scoprirete come me che e' veramente possibile.
cercate nel web la parola antropocrazia.la vera evoluzione. beppe perche' non lo fai anche tu.
e'necessario che smettiamo di litigare tra noi e cominciamo a trovare punti di riferimento comuni a prescindere dalle ns credenze politiche religiose e calcistiche.non vi pare?
i romani(i demoni)soggiogavano e lo fanno ancora con il metodo:dividi ed impera.l'unione fa la forza.l'unione di quelli che hanno deciso di farsi delle domande e si aspettano delle risposte senza mollare.
beppe il reddito di cittadinanza elargito attraverso l'emissione della moneta da parte dei cittadini e' la soluzione.

raffaele longo 17.10.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento

ho 35 anni, da qualche lettura, mi sembra che lo stato italiano, ed i suoi governi (tutti) abbiano questo "vizzietto" di finanziare ed aiutre le grosse aziende, da qualche tempo.
Non era il governo Italiano che sosteneva la Fiat, gli Agnelli, durante il "miracolo economico" ? (chiedo conferma),
certo è che durante il fascismo e la seconda guerra mondiale venivano prodotti aerei senza i dovuti collaudi, con commissioni allora milionarie, aerei quasi incapaci di volare, pronti sulla carta ... (fonte "I disperati - la tragedia dill'aeronautica Italiana nella seconda guerra mondiale -" di Gianni Rocca), allora la produzione degli aerei era Fiat ... giusto ?
Oggi Alitalia ... centra ancora con Fiat !?
... quanti dubbi,
perché non controlliamo se qualche quota della finanziaria americana non è di proprietà dell'impero di Silvio o Fiat ?
dopo che qualche quota del manifesto sono state del Cavaliere ... !

Giovanni Risola 17.10.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

@ Valerio Simone

Se come dici tu c'è uno schieramento politico da parte di Grillo, denuncia quello che ritieni non venga detto, io sono curioso di sapere tutte le porcate che vengono fatte da destra a sinistra....

Leo da Rimini 17.10.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

I 1350.00 euro pagati dalla mia azienda all'Alitalia si riferiscono ad uno schifosissimo Roma-Boston con tariffa flessibile rimborsabile. Una vergogna dal momento che lo stesso biglietto non rimborsabile costava 1000 euro in meno!

-------------------------------------------
-:):):):):) 1350 euro.... non e' che sono quei biglietti prima classe o business...con possibilita di un secondo passeggere free ? in genere segretaria ?

ivana iorio 17.10.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

per valerio simone

Scusami ma la mia impressione è un altra su grillo. Mi pare che abbia sempre attaccato tutti compresi quelli che vorrebbe mandare a lavorare (tra qui molti esponenti del centro sinistra. Ovviamente ci si accanisce di più su quello che sta facendo il centro destra (visto che le sta facendo grosse. E' chiaro a tutti quando usa la metafora: "siamo costretti a scegliere tra lo stronzo e la merda" Certo non si possono condividere tutte le sue opinioni e sarebbe sbagliato conforderlo con Sai-baba.

DARIO PANEBIANCO 17.10.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Valerio Simone il 17.10.05 16:01
***************************************************
Sei troppo fazioso... più ti leggo e più me ne convinco...
Ma ci fai o ci sei?

TRATTO DAL BLOG DI IERI:
[...]Catania:
“Voti venduti e comprati. Trucchi. A un mio amico pittore hanno dato una scheda già votata: Scapagnini, naturalmente. Lui ha protestato, gli hanno dato dell’imbroglione, ha reagito. Altri, forse hanno subito. La sinistra queste cose le sa, ma chissà perché non le dice”.


Lo dice (e spesso) anche Beppe che la SINISTRA è collusa...

Se non fosse così gli andrei contro anche io, stai tranquillo, ma invece dò contro a te...

Open Your Mind

Ray Milano 17.10.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

@Postato da: Valerio Simone il 17.10.05 16:01
***************************************************
Sei troppo fazioso... più ti leggo e più me ne convinco...
Ma ci fai o ci sei?

TRATTO DAL BLOG DI IERI:
[...]Catania:
“Voti venduti e comprati. Trucchi. A un mio amico pittore hanno dato una scheda già votata: Scapagnini, naturalmente. Lui ha protestato, gli hanno dato dell’imbroglione, ha reagito. Altri, forse hanno subito. La sinistra queste cose le sa, ma chissà perché non le dice”.


Lo dice (e spesso) anche Beppe che la SINISTRA è collusa...

Se non fosse così gli andrei contro anche io, stai tranquillo, ma invece dò contro a te...

Open Your Mind

Ray Milano 17.10.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

X Ivana
Non sempre programmi un viaggio per soddisfare i capricci del momento,a volte lo devi fare in poco tempo,magari pochi giorni prima,il giorno prima e per esigenze di lavoro,cme tu ben saprai,quindi non ha i sempre la possibilità di scegliere,a volte devi accettare a testa e schiena china a 90°:AHIMé

dani dalex 17.10.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, apri anche un forum, dacci piu' spazio, non fare il tirchio carognone, sembriamo tanti dannati ammassati l'un l'altro. Dacci un forum.

Valerio Simone 17.10.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Che ffamo con 'sta Alitalia?

La vendiamo? La ipotechiamo? La smantelliamo e ognuno si prende un pezzo (poltrone, finestrini, etc,)? Licenziamo 2-3mila dipendenti?

Leo da Rimini 17.10.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori