Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Parole, parole, parole...


parole-parole-parole.jpg


Pubblico questa letteradi Norberto Lenzi, giudice di Bologna.

"Abbiamo appreso dalla politica che esistono gli uomini del dire e gli uomini del fare. Ce lo ha spiegato Berlusconi, che si è iscritto di diritto a quest’ultima categoria, senza nemmeno dirci se ce ne sono altri.
Anche in magistratura era lo stesso. Solo che oggi gli uomini del fare sono stati costretti alla inattività, mentre rimane campo libero agli uomini del dire.

Le pagine dei giornali sono piene delle “dirompenti” esternazioni di Pietro Grasso, il nuovo procuratore antimafia. Ma (a parte il fatto che Grasso non avrebbe dovuto essere lì perché, dopo tutto quanto era stato fatto contro Caselli, tutti i colleghi, per solidarietà e per dignità, avrebbero dovuto ritirare le loro domande) che cosa ha detto?

Che la latitanza di Provenzano è stata facilitata da sostegni nella politica, nell’imprenditoria e nelle forze dell’ordine.
Ma che vi sia stata collusione tra mafia, politica, massoneria e finanza è storicamente accertato e considerato politicamente corretto ammetterlo anche al Rotary.

Il problema è un altro: sono i nomi. Se ne fai uno grosso, o anche soltanto medio, si scatena un putiferio.
Ho sentito alcune volte Grasso parlare nei convegni di questi problemi. Lo ha fatto con parole energiche, con toni violenti. Cose che se le avesse dette Caselli sarebbe stato incaprettato. Per Grasso nessuna reazione. Ci sarà un perché.

Il fumo della genericità è come una scarica a salve. Avete mai sentito Grasso fare un nome? Avete mai sentito il suo predecessore Piero Vigna, pur grande chiacchierone, pronunciare la parola “Andreotti” durante i lunghi anni di un processo in cui si parlava di mafia, la sua materia?

C’è una evidente continuità nelle istituzioni, per cui si può dire, parafrasando Dante, che oggi ha tolto l’uno all’altro Piero la gloria della mafia, ma che, purtroppo, non sembra nato chi “l’uno e l’altro caccerà di nido”.
Perché allora queste reazioni allarmate al solito discorso di Grasso?

Non c’è nulla da temere. Alla richiesta di fare i nomi lui ha risposto che li aveva già fatti e li ha coraggiosamente elencati: il sindaco di Villabate, che ha procurato un falso documento a Provenzano, un carabiniere che è diventato assessore e un maresciallo della Guardia di Finanza che faceva la talpa. Dirompente?

Se fossero stati questi gli ominicchi che dovevano proteggergli la latitanza Provenzano sarebbe da tempo in galera.
Per cui, signori della politica e della finanza, state tranquilli perché, come direbbe Celentano, Grasso è lento. E’ Caselli che è rock!"

23 Ott 2005, 14:42 | Scrivi | Commenti (1144) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

cm si può ess di destra????? davvero incredibile fare il tifo per una società e una economia di tipo capitalistico, asociale, irrazionale, ingiusto e da far venire il volta stomaco!!!!!!
w il comunismo, ma nn qllo ke viene fatto, o meglio nn fatto, oggi: quello che voleva Marx, tutto ciò x cui Cheguevara ha lottato!!!!!
EL PUEBLO UNIDO JAMAS SERà VENCIDO! HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!

ivana da catania 18.11.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento

caro Presidente Ciampi,
se lo ha fatto vuol dire che proprio non poteva farne a meno, che anche Lei ha dovuto subire la prepotenza e promulgare leggi che saranno respinte dal Popolo Italiano (la devolution), stupide (la excirielli, che inasprisce le pene ai poveracci e prescrive ai ricchi) e furbescamente destabilizzanti, come, in ultimo, la controriforma elettorale (a parte le precedenti ad personam già digerite come dazio da pagare al nuovo reditalia).
Non Le sarà sfuggita, infatti, la dichiarazione di Pera di ieri che segnala, a esequie avvenute (la promulgazione del proporzionale), il rischio di cambio di schieramento dei centristi di confine, in pendenza di un referendum che verosimilmente non confermerà la Devolution: mancherà, infatti, il divieto di cambio di schieramento.
A parte, quindi, l'arrogante violazione della volontà popolare del 1993 (l'83,7% volle il maggioritario che non abbiamo mai avuto), ci attende un ritorno alla instabilità che non è ancora detto chi favorirà.
Certamente no al Popolo Italiano che ha già perso.
E non ce l'ho con Berlusconi che crede in ciò che dice forse anche in perfetta buona fede, ma non sa che è nudo; ce l'ho con me stesso che la prima volta l'ho votato alla Zanicchi (diceva proviamolo...), ce l'ho con tutti coloro che avrebbero potuto salvare il salvabile e nulla hanno fatto.

Anche Lei, Presidente Ciampi, ha fatto ciò che ha potuto: ha salvato la Sua Dignità, ma non quella del Popolo Italiano.

Comunque grazie lo stesso e auguri di buon Natale,
pietro casula, 23.12.05,

pietro casula 23.12.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

A Marco Bettini: ma dove vivete? io in toscana lavoro lo trovo e come. Le concerie a santa croce cercano operai, idem fabbriche che lavorano per la piaggio, calzaturifici, pelletterie, ecc.
secondo me la gente ha poca voglia di lavorare. Tutti vorrebbero stare in un ufficio a dirigere affari, ma per fare questo bisogna essere bravi non solo paraculati.
Voleri Sandro

Sandro Voleri 04.12.05 20:25| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI:<In italia non cè liberta' perche abbiamo un opposizione illiberale!
Ma chi C**** gli scrive i discorsi a questo malaffarista!i suoi agenti di scorta?
PIOVE OPPOSIZIONE LADRA!

carlo pisu 24.11.05 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
faccio un appello ai politici credenti.
Date a Cesare quel che è di Cesare (Previti).
Intanto noi speranzosi preghiamo.
Ciao.

Gilbert Cerbara 08.11.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

non si possono sostituire questi 'dipendenti incapaci' con degli 'interinali' da 'lasciare a casa' se non all'altezza dei loro compiti e comunque sempre molto precari facendo provare anche a loro il 'brivido' dell'arrivo della fine del mese con il conto in rosso ? forse capirebbero di più i problemi di giovani che non 'mettono su famiglia' di famiglie che non arrivano a fine mese e tutte queste belle 'chicche' sicuramente molto 'teoriche' per stipendi da 'onorevoli'- o magari adeguare i loro stipendi a quelli medi degli italiani - ministro delle finanze una casalinga moglie di un operaio con 4 figli e chissà che poi i conti 'tornino'...

mg negro 04.11.05 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
forse ho sbagliato spazio, è la prima volta che scrivo nel blog.
Vorrei protestare contro una legge che obbliga mia moglie, disoccupata cronica,e quindi casalinga, ha pagare una "assicurazione contro gli inforuni domestici".
Mia mogle è casalinga perche è senza lavoro e non per scelta.

Marco Bettini 03.11.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

carissimi membri degli uomini di parole ed in questo caso miei colleghi, smuovere dal potere la delinquenza mi sa molto di utopia, se ne sente fin troppo, i potenti una volta saliti si saldano facilmente al loro seggio, pare che prima di poggiare il loro deretano applichino su di esso un buon incollante! Ho poca fiducia anche nella gioventù odierna, poco informata, disinteressata e abbagliata. L'Italia è l'unico paese dove i genitori pagano le scuole per farli uscire prima senza avere appreso nulla, prima si finisce meglio è, meno si fa meglio è... questo è il motto del 60 % (una stima che faccio io..) delle scuole paritarie..

Gianluca Petralia 02.11.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON QUESTA CLASSE POLITICA CON QUESTI DIPENDENTI SERVI, MANDIAMOLI A CASA . ABBIAMO IL POTERE DI MANDARLI TUTTI A CASA , FORMIAMO UNA CLASSE POLITICA GIOVANE E NO CO STI VECCHI RIMBABITI,I GIOVANI DEVONO PORTARE IL PAESE ALLA RICONQUISTA DEI SUOI VALORI , MA QUESTA E' UN UTOPIA ,PERCHE' COME FAZIO ANCHE NOSTRI POLITICI VECCHI NON MOLLANO IL CULO DALLA SEDIA.....
CIAO BEPPE

ciccio barile 02.11.05 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog di Beppe Grillo, forse è una notizia vecchia, ma non so se in molti se ne sono accorti: circa due settimane fa su radiodue ho ascoltato un'intervista a Don Ciotti del gruppo Abele di Torino (la mia città) che tentava di denunciare ai cittadini tutti che in Parlamento c'è una proposta di legge per impedire ad associazioni, gruppi, cooperative di entrare in possesso dei beni confiscati ai mafiosi, come accade oggi (ci sono bellissime esperienze in tutta Italia: l'olio di Libera in vendita alla coop, il vino pugliese..) bensì di permettere a chiunque vanti diritti di proprietà sul bene, anche a distanza di molti anni dalla confisca, di riavere il bene per sè. Quindi di fatto lo Stato cerca di tutelare il diritto oscuro di pochi contro il bene comune, la trasformazione in positivo di risorse precedentemente dedite all'illegalità, ecc. Ma perchè mai tutto questo?

alessandra donato 01.11.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

proposta di legge:facciamo in modo che a candidarsi siano solo uomini politici?non permettiamo al primo avvocato corrotto o fallito di entrare in politica!Bisogna formarsi politicamente per diventare uomini di Stato(come furono quelli di una volta).Altrimenti è normale che avremo casi scandalosi come Santoro, e che la nostra libertà sarà difesa da "giullari di corte" che fanno falsa satira(es.Celentano-Benigni).Grazie per questo spazio

Marianna Garofalo 01.11.05 11:00| 
 |
Rispondi al commento

buona sera signor Grillo e ciao a tutti!!
io lavoro in Africa,precisamente in Congo(brazaville)non sono molto informato come voi di cose succede tutti i santi giorni nella nostra povera italia,meno male che esiste questo blog che mi puo' tenere informato,anche perchè la televisione trasmette solo canali francesi e in piu non ho mai tempo di guardarla!certo con internet posso essere sempre informato ma....
a oggi giorno chi dice la verità?
sono venuti qui 2 tecnici x installarmi internet e il telfono via internet come skype e mi hanno lasciato sul computer le sue serate che ha fatto a milano con le tv svizzere...ed è da li che ho saputo di questa figata di blog.comunque ha veramente ragione sulle storie di tim telecom ecc.di come stiamo facendo schifo a livello di macchine(fiat,lipo lapo lopo,ricoverato d urgenza perchè faceva festini in bianca con i viados)le do ancora ragione sui cinesi giapponesi sono veramente pericolosi arrivano persino qui in congo a distuggere il mercato!
signor Grillo non si deve stupire se tante persone chiedono pareri,consigli a lei,è una persona che ragiona col suo cervello e ama l informazione e in piu' non si fà nè contaminare nè comprare il cervello dalla nostra in informazione dalle cose false...per andare bene la nostra povera repubblica dovrebbe avere a capo persone come lei come luttazzi come la bocassini(ma che fine a ha fatto oltretutto?)ma invece no sarebbe troppo bello si starebbe troppo bene!!io di politica non so niente e non voglio saperne neanche niente,pero se si continua cosi'...è vero io me ne sto in africa ma quando parlo con qualcuno qui dicono italiano italiano mafia e che c...o pure qui,mi vergogno c...o.pero' devo anche tornare a casa ogni 6 mesi,e quando torno guardo la tv e siccome non sono abbituato a guardare la nostra tv ci rimango male perchè primo mi annoio e mi addormento x la pubblicità e poi dico ma che brutta gente che brutte cose.tanto dopo un mese me ne torno in congo e lascio perdere....
grazie

luca adami 30.10.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ieri c'è stata la notte bianca a Napoli non credevo che tanta gente potesse scendere in strada ragazzini, famiglie, persone anziane. Il centro della città un unica grande isola pedonale (si riusciva anche a respirare). Finalmente dopo 20 anni i miei genitori, che sono originari del centro della città hanno rivisto TRANQUILLAMENTE la città di notte non più motorini che sfrecciano nei vicoli stretti non più persone che ti avvicinano e ti chiedono ( di dove sei, che ci fai qui)non più persone che ti fissano negli occhi e ti dicono (ma che tieni da guardare?) invece molte persone sorridenti vogliose di scambiare opinioni sulla serata e su tutto in genere persone aperte alla socializzazione . Mio padre quasi commossdo mi ripeteva guarda così era festa di Piedigrotta, guarda così era Napoli.
La gente finalmente ieri si è appropriata della città.
Adesso però mi chiedo quella di ieri potrebbe rappresentare il primo raggio di sole di un alba che stà per arrivare?
o è solo l'ultimo raggio di sole dell'ormai prossimo tramonto definitivo?

Rosario Colella 30.10.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scrive il dott. Lenzi è sacrosanto ma non credo che si possa pretendere da Grasso, alla sua prima uscita pubblica, la lista delle connivenze mafiose. Sarebbe il miglior regalo da fare alla mafia che vive proprio sull'impossibilità di fare nomi senza processi. Il caso Andreotti è l'evidenza : tutti sanno che ha connivenze mafiose ma un tribunale, dopo un giusto processo, l'ha assolto. Allora ? Che si fa ?
No, lasciamo che Grasso faccia il suo mestiere nel modo che ritiene opportuno, senza proclami o sbandieramenti che potrebbero anche mettere in pericolo la sua vita e quella di chi lavora con lui. Giudichiamolo dai risultati e diamogli un tempo ragionevole per offrirceli. Caselli ? Stimarlo è facile ma non voglio credere che sia l'unico magistrato capace e coraggioso di questo Paese.

bruno esposito 30.10.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

CIAO, HO TROVATO IL TUO SITO QUESTAMATTINA, PER CASO MENTRE MI ROMPO LE SCATOLE AL LAVORO, SONO TRA QUELLE PERSONE CHE LAVORANO DI DOMENICA, A NATALE E TUTTO IL RESTO, AVREI UN SACCO DI COMMENTI DA FARE SU TUTTO QUELLO CHE NON VA, SU TUTTO QUESTO MALESSERE A CUI LA GENTE SI STA ABITUANDO TROPPO, PERCHE', UN BEL GIORNO NON CI ALZIAMO TUTTI DAL LETTO ED INVECE DI ANDARE AL LAVORO O ALTRO NON COMINCIAMO A RIUNIRCI ED INCONTRARCI A PARLARE E DISCUTERE, FARE CONCERTI E FARE VEDERE CHE NOI CE LA POSSIAMO FARE ANCHE SENZA DI LORO.
CHE SOGNO...BEH SE UN GIORNO SI REALIZZERA' QUALCOSA DEL GENERE SARA' PERCHE' CI SONO AL MONDO PERSONE COME NOI CHE PENSANO E SI PREOCCUPANO PER IL FUTUTRO DEI NOSTRI FIGLI E NIPOTI, CHE SI PREOCCUPANO DI FARE STARE BENE GLI ALTRI E TROVARE TUTTI INSIEME LE SOLUZIONI, CHE INVECE DI FARE DECIDERE SEMPRE AGLI STESSI OTTO, O SETTE CHE SIANO.
INOLTRE VORREI PROPORRE UN INVITO A TUTTI QUELLI CHE VORREBBERO DI NUOVO MANIFESTARE AL PROSSIMO G8...NON FACCIAMO COME GENOVA, NON ANDIAMOCI, ANDAIMO DA UN ALTRA PARTE ED ORGANIZZIAMO UN GRANDE CONCERTO, SARA' LI CHE SI SPAVENTERANNO, LI DOBBIAMO SPIAZZARE.
LORO AMANO LA VIOLENZA ADORANO L'ODIO E NOI FACCIAMO MUSICA E UNA SACCO DI FIGLI!!!
GRAZIE CIAO...

ivano cipollina Commentatore in marcia al V2day 30.10.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

CIAO, HO TROVATO IL TUO SITO QUESTAMATTINA, PER CASO MENTRE MI ROMPO LE SCATOLE AL LAVORO, SONO TRA QUELLE PERSONE CHE LAVORANO DI DOMENICA, A NATALE E TUTTO IL RESTO, AVREI UN SACCO DI COMMENTI DA FARE SU TUTTO QUELLO CHE NON VA, SU TUTTO QUESTO MALESSERE A CUI LA GENTE SI STA ABITUANDO TROPPO, PERCHE', UN BEL GIORNO NON CI ALZIAMO TUTTI DAL LETTO ED INVECE DI ANDARE AL LAVORO O ALTRO NON COMINCIAMO A RIUNIRCI ED INCONTRARCI A PARLARE E DISCUTERE, FARE CONCERTI E FARE VEDERE CHE NOI CE LA POSSIAMO FARE ANCHE SENZA DI LORO.
CHE SOGNO...BEH SE UN GIORNO SI REALIZZERA' QUALCOSA DEL GENERE SARA' PERCHE' CI SONO AL MONDO PERSONE COME NOI CHE PENSANO E SI PREOCCUPANO PER IL FUTUTRO DEI NOSTRI FIGLI E NIPOTI, CHE SI PREOCCUPANO DI FARE STARE BENE GLI ALTRI E TROVARE TUTTI INSIEME LE SOLUZIONI, CHE INVECE DI FARE DECIDERE SEMPRE AGLI STESSI OTTO, O SETTE CHE SIANO.
INOLTRE VORREI PROPORRE UN INVITO A TUTTI QUELLI CHE VORREBBERO DI NUOVO MANIFESTARE AL PROSSIMO G8...NON FACCIAMO COME GENOVA, NON ANDIAMOCI, ANDAIMO DA UN ALTRA PARTE ED ORGANIZZIAMO UN GRANDE CONCERTO, SARA' LI CHE SI SPAVENTERANNO, LI DOBBIAMO SPIAZZARE.
LORO AMANO LA VIOLENZA ADORANO L'ODIO E NOI FACCIAMO MUSICA E UNA SACCO DI FIGLI!!!
GRAZIE CIAO...

iavano cipollina Commentatore in marcia al V2day 30.10.05 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe come è andata ieri a Napoli? immagino alla grande , immagino che migliaia di persone , in primis tu , vi siata divertiti a Piazza Dante.
Io faccio parte di quelle altre migliaia di persone che non hanno potuto assistere al tuo show e fin qui considerando i limiti spaziali va anche bene. Ma i limiti organizzativi della notte bianca sono a dir poco surreali . I mezzi di trasporto sono stati totalmente surclassati dalla fiumana immensa di gente riversata per le strade!!! non aveva alcun senso aspettare pullman metro o taxi !! Ah , già i taxi a 2 euro e grazie : con la velocità che potevano mantenere i taxisti dovevano pagare i clienti e ringraziarli di aver fatto loro compagnia per ore e ore nel traffico umano!!!
e che dire delle corse speciali della vesuviana?
davvero speciali le scene di panico , delirio e ressa che si sono viste ai binari
ho assistito basito a gente che urlava o si picchiava per un posto su un mezzo di cui NESSUNO conosceva destinazione o orario di partenza!! la cosa più triste è stato vedere genitori coi bambini al seguito buttarsi imperterriti in una folla indescrivibile e vedere gli occhi di quelle anime innocenti lucidi di lacrime con l'espressione di chi pensa MAI PIU'

aniello polise 30.10.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

lo spettacolo al quale ci hanno fatto assistere l altro giorno i cosiddetti onorevoli(che parola grossa,ad alcuni nn dovrebbe proprio essere consentito l uso di detta parola)che nn condividevano la pur legittima libertà di manifestare di docenti e studenti di fronte allla camera dei deputati,è stato qualcosa di vergognosamente basso x la democrazia.qual era il significato di certi gesti,di certe affermazioni di quei soggetti che dovrebbero rappresentare volontà popolare,democrazia ,diritti,quindi anche il diritto a manifestare il proprio dissenso da una legge che nn fa bene alla cultura....già,ma alcuni di coloro che nn tolleravano i manifestanti(ed incitavano le forze dell ordine a caricare)erano gli stessi che avevano dato suggerimenti anche all epoca del g8 di genova....già.Onorevoli...ricordo che quando a scuola facevamo lezione di educazione civica,pronunciavo la parola onorevole con rispetto,pensando a quanto deve essere bello e impegnativo essere un paladino della democrazia..poi mi viene in mente che in Italia,ci devono pensare comici,cantanti,e masse di giovani e meno giovani,e anziani a tentare di far rispettare la democrazia.bellissimo il pensiero di Voltaire ricordato da Benigni:"io nn sono d accordo cn quello che dici,ma darei la vita affinchè tu lo possa dire".grazie .grazie a questi personaggi,grazie Roberto,grazie Beppe,quando cerco di insegnare un pò di sani valori di civiltà ai miei figli,parlo loro della civiltà greca,dei partigiani ,con i loro valori,e di personaggi come Benigni, e Beppe Grillo,Santoro,Biagi.grazie Beppe.nn fermiamoci.crediamo ancora nella democrazia,anche se certuni fanno di tutto per farci passare la voglia.Grazie di cuore Beppe.nn ci fermiamo.mandiamo a casa chi nn si merita neanche lontanamente l appellativo onorevole.se fossimo nella civiltà dei sioux Tu per me Beppe saresti un "portatore di casacca".cn i miei migliori saluti..Gianluca

gianluca risi 30.10.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ero a piazza Dante a Napoli, sei stato....GRANDE!!!
Da stasera c'è un iscritto in più al blog.

Vincenzo Fusco 30.10.05 02:50| 
 |
Rispondi al commento

Faccio un po' di sviolinata ??Ma sì,dai.....ti seguo molto e ho partecipato a qualche tuo spettacolo, sono sestrino (abitante di Sestri Levante)sei mitico !!!!!!!!!Volevo suggerire una soluzione al problema (non è di vitale importanza) che in questi ultimi tempi si sta verificando e cioè il fatto che si stanno chiudendo i siti del P2P, ossia dello scambio di file tra internauti e anche il fatto che fa rischiare a noi poveri utenti la galera magari per aver scaricato una canzone di Al Bano (?!?!?!): considerando che connettersi a internet in Italia è molto più caro che in altri paesi del mondo,la famigerata SIAE non potrebbe ricevere una parte di tali proventi per nu rumpe u belin? Ok ho detto la mia belinata e posso andare a dormire tranquillo, ciao ciao.
Antonio Bonfiglio

Antonio Bonfiglio 30.10.05 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,


sono sempre io, quello che siccome becca sempre il " bersaglio " ( fra i quali alcuni che si passano le giornate qui' a postare )e faccio continuamente centro sui nervi scoperti ( tanto da provocare delle reazioni a catena da parte di alcune checche esaurite )ho potuto dimostrarti per l'ennesima volta che in questo blog di discorsi costruttivi non se ne possono fare perche' tanto si va sempre a finire sulla politica ( io non l'avevo manco nominata ...!!! ).Si vede che alcuni dormono con l'angoscia di notte...bho'...mi dispiace per loro.Pensa che gia' mi hanno classificato come appartenente ad un determinato partito politico senza conoscere nulla del sottoscritto.
Questa e' una prova caro Beppe che in Italia c'e' sempre qualcuno che dorme col culo scoperto e che al mattino si sveglia additando e sparlando di chiunque gli capita a tiro tanto per sfogarsi di qualcosa che non gli gira per il verso giusto o per dare libero sfogo alla propria imbecilita'...
Se poi ti permetti il lusso di farglelo notare...per carita'...ti piombano addosso con tutti i loro istinti selvaggi e bellicosi.
W l'italia, W i blog aperti al libero dialogo, W internet che ha dato la possibilita' di sparare cazzate scrivendo oltre che a voce.


il censuratissimo 29.10.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,


sono sempre io, quello che siccome becca sempre il " bersaglio " ( fra i quali alcuni che si passano le giornate qui' a postare )e faccio continuamente centro sui nervi scoperti ( tanto da provocare delle reazioni a catena da parte di alcune checche esaurite )ho potuto dimostrarti per l'ennesima volta che in questo blog di discorsi costruttivi non se ne possono fare perche' tanto si va sempre a finire sulla politica ( io non l'avevo manco nominata ...!!! ).Si vede che alcuni dormono con l'angoscia di notte...bho'...mi dispiace per loro.Pensa che gia' mi hanno classificato come appartenente ad un determinato partito politico senza conoscere nulla del sottoscritto.
Questa e' una prova caro Beppe che in Italia c'e' sempre qualcuno che dorme col culo scoperto e che al mattino si sveglia additando e sparlando di chiunque gli capita a tiro tanto per sfogarsi di qualcosa che non gli gira per il verso giusto o per dare libero sfogo alla propria imbecilita'...
Se poi ti permetti il lusso di farglelo notare...per carita'...ti piombano addosso con tutti i loro istinti selvaggi e bellicosi.
W l'italia, W i blog aperti al libero dialogo, W internet che ha dato la possibilita' di sparare cazzate scrivendo oltre che a voce.

the censurable 29.10.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate per l'impostazione della mia lettera, la parte qui sotto è chiaramente la continuazione della risposta al Sig. CENSURATO.
Grazie.

Mario Calvi 29.10.05 15:11| 
 |
Rispondi al commento

continua...
parte in italia l’informazione è pilotata e poco veritiera (prima di darmi nuovamente del cog….e ti informo che questo è anche il pensiero di quasi tutta l’EUROPA).
Comunque ti ringrazio perché sei stato per me l’ennesima conferma di due miei concetti e cioè che la cultura, pur essendo una bellissima cosa, non sempre va di pari passo con la vera intelligenza (che te la da madre natura), e che l’ARROGANZA (da te pienamente dimostrata) è una delle principali caratteristiche di STUPIDITA’.
Chiudo dicendoti che io non ho un lavoro prestigioso come il tuo, sono un normalissimo impiegatuccio, non conosco 4 lingue come te, anzi ho la sincerità di ammettere che non conosco PERFETTAMENTE nemmeno l’italiano (difetto che hanno anche molti personaggi illustri ma che non hanno il coraggio di ammettere), ma in compenso ho altre qualità di cui ne sono fiero, ad esempio NON SONO ARROGANTE E RISPETTO GLI ALTRI (quello che NON fa il TUO PADRONE vista la tua chiara appartenenza politica).
Ci sono dei siti dell’unione europea (F.M.I “fondo menotario internazionale, l’Economist ecc) oltre a quello dell’ISTAT (che già basterebbe) che ti dicono come l’Italia sta andando avanti grazie alle persone intelligenti a cui ti riferisci (o forse tutta l’Europa è un complotto di comunisti contro il portatore nano di democrazia).

Mario Calvi 29.10.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo (per l’ultima volta) a il “Censurato”.
Premesse per tutti i lettori del blog.
Vorrei chiedere SCUSA a tutte le persone intelligenti ed informate che frequentano questo blog (la maggior parte credo) per il modo con cui ho risposto alla stupida provocazione fatta qualche giorno fa da “Il censurato”, dove ci definiva un popolo di cog….i, visto che NON è assolutamente nel mio stile usare un certo tipo di linguaggio ed essere ARROGANTE.
Ora passo a te “Censurato”.
Come prima cosa ti dico che hai assolutamente frainteso (non avevo nessun dubbio) le mie parole, io ho SEMPRE avuto il massimo rispetto verso qualsiasi tipo di lavoro REGOLARE e ho SEMPRE trattato le persone a cui tu offri il caffè, con assoluto RISPETTO indipendentemente dalla classe sociale.
Per me il rispetto delle persone, animali e cose è un principio di vita FONDAMENTALE ed massima IMPORTANZA e cerco SEMPRE di seguire questa regola TRANNE verso chi non ha assoluto rispetto di me o di altri come nel tuo caso che ti sei assunto il pieno diritto di classificare i partecipanti di questo prezioso spazio di DEMOCRAZIA e PURA INFORMAZIONE come dei cog….i. Rifletti, questo ti sembra corretto????
Il solo fatto che tu non condivida le opinioni espresse su questo BLOG, NON ti da il diritto di giudicarci come hai fatto. In questo blog il buon Grillo fa INFORMAZIONE PULITA e VERA e credimi, se dico questo è perché ho, a differenza di tanti altri italiani (che comunque rispetto) la voglia e la possibilità di CERCARE la vera INFORMAZIONE (che trovi ormai SOLO sulla rete) e quindi trovare riscontro in quello che dice Grillo.Se ti informi è facile capire se Grillo dice palle o la verità. Io non credo che confrontarsi su questo blog sia come tu dici, “una perdita di tempo di gente che non ha un ca..o da fare”, ma se ogni giorno ci sono circa 80-100 mila visitatori e se questo blog è tra i piu visitati nel MONDO, forse qualcosa vuol dire…….chissà magari è proprio perché da un po’ di anni a questa parte

Mario Calvi 29.10.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 29 ottobre, ore 00.50, è in onda Matrix e si parla di Celentano, Benigni e bla bla bla....ad un certo punto fanno vedere la puntata di Fantastico 7 del 1986...te la ricordi eh Beppe????? Beh a Matrix è presente Bobo Craxi che, finito il filmato a sorpresa auspica "il ritorno di Grillo in Tv" ovviamente Mentana e tutti gli altri sono d'accordissimo........addirittura Mentana afferma che non vai in onda non perchè rompi i coglioni ai politici ma alle aziende che alla Tv danno milirdi in pubblicità.
Spero davvero in un tuo ritorno Beppe, sei grandissimo!!!! (ps ho comprato il DVD ed è fantastico complimenti!!!)

Paolo Buschi 29.10.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento

caro sor ciampi ma che italia avete costruito?????scontri davanti al comune di bologna adesso a cofferati danno del fascista.puo' sembrare un paradosso ma la linea che divide il comunismo dal fascismo è piu' sottile di quello che si puo' pensare.e poi ricordamoci una cosa che i piu' grandi esperti di soldi sono i politici che dovrebbero lavorare per l'interesse del paese------(si ..la parrocchia dove prendono i voti)e invece l'unico interesse è quello palese delle loro tasche..e b vedi prodi d'alema bertinotti fabbri marcora..ecc.ecc.....sono solo esempi di come non si deve essere ma purtroppo di come molti vorrebbero diventare...


a roma è finito con una scissione il 5°congresso del nuovo(dove?)PSI.un congresso che per de michelis non è mai regolarmente iniziato.e che per bobo craxi è stato pienamente regolare-------riflettiamo un momento.perche' alla fine ci sono 2 partiti con lo stesso nome e simbolo.con l'identico(sic)propowsito di lavorare >>>>>>>forse<< ;<<<<<
per la fine della diaspora.ma con 2 segretari--------de michelis e b.craxi....

nessuno ha il coraggio di dirlo ma è palese agli occhi di tutti come questo partito e tutti gli altri...rifletta il modo di operare all'italiana ..tutti vogliono comandare ma nessuno lavorare vero cari socialisti e comunisti e democristiani tutti riciclati all'unico dio che conoscete quello del distruggere l'italia ma non le vs tasche vero grazie del noce grazie lunardi grazie berlusconi grazie oscar luigi scalfaro ecc..ecc? la civilta del popolo italiano si puo' misurare ,quando posteggiano,in bicicletta,e nell'arroganza del guidare e nel avere scorte tanto paga l'italiota e non mi dica che lei un sa nulla....vero sor ciampi ma lei non si vergogna di sedere dove mangiano tutti questi politici collusi molto facilmente con la mafia?ma quanto pelo nello stomaco ci vuole per far finta di non vedere e dire alla nazione che tutto va bene??? ma la sora franca la sera un le dice niente???? ciao da www.tosco.it

crociani roberto 28.10.05 20:30| 
 |
Rispondi al commento

caro sor ciampi ma che italia avete costruito?????scontri davanti al comune di bologna adesso a cofferati danno del fascista.puo' sembrare un paradosso ma la linea che divide il comunismo dal fascismo è piu' sottile di quello che si puo' pensare.e poi ricordamoci una cosa che i piu' grandi esperti di soldi sono i politici che dovrebbero lavorare per l'interesse del paese------(si ..la parrocchia dove prendono i voti)e invece l'unico interesse è quello palese delle loro tasche..e b vedi prodi d'alema bertinotti fabbri marcora..ecc.ecc.....sono solo esempi di come non si deve essere ma purtroppo di come molti vorrebbero diventare...


a roma è finito con una scissione il 5°congresso del nuovo(dove?)PSI.un congresso che per de michelis non è mai regolarmente iniziato.e che per bobo craxi è stato pienamente regolare-------riflettiamo un momento.perche' alla fine ci sono 2 partiti con lo stesso nome e simbolo.con l'identico(sic)propowsito di lavorare >>>>>>>forse<< ;<<<<<
per la fine della diaspora.ma con 2 segretari--------de michelis e b.craxi....

nessuno ha il coraggio di dirlo ma è palese agli occhi di tutti come questo partito e tutti gli altri...rifletta il modo di operare all'italiana ..tutti vogliono comandare ma nessuno lavorare vero cari socialisti e comunisti e democristiani tutti riciclati all'unico dio che conoscete quello del distruggere l'italia ma non le vs tasche vero grazie del noce grazie lunardi grazie berlusconi grazie oscar luigi scalfaro ecc..ecc? la civilta del popolo italiano si puo' misurare ,quando posteggiano,in bicicletta,e nell'arroganza del guidare e nel avere le scorte tanto paga l'italiota e non mi dica che lei un sa nulla....vero sor ciampi ma lei non si vergogna di sedere dove mangiano tutti questi politici collusi molto facilmente con la mafia?ma quanto pelo nello stomaco ci vuole per far finta di non vedere e dire alla nazione che tutto va bene??? ma la sora franca la sera un le dice niente???? ciao da www.tosco.it

crociani roberto 28.10.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

un mio parere pure se da lavoratore dipendente (macellaio) , non penso che sia giusto usare questo blog per insultarci sia per chi abbia ragione o torto , questo blog serve per condividere delle idee e crescere insieme e rispolverare un po' le nostre coscienze a prescindere se comunisti o fascisti non dico destra e sinistra perche' tanto e' come dire la stessa cosa .
l'importante e'non restare lell'INDIFFERENZA

pisapia stefano 28.10.05 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che qualche lettore del Blog leggesse sul
sito http://pesanervi.diodati.org/pn/index.asp?
perchè lItalia è al 77° posto! Non come ha affermato l'arrogante on.Vito, ieri sera a
porta a porta per il caso Iannuzzi (che nel rap-
porto Freedhom House non è neanche citato) ma
per i nostri cari stipendiati! Tu Beppe che di
certo sarai informato di questa traduzione fatta dal sig.Diodati, dellaclassifica Freedhom House.
Ma i nostri parlamentari no! e neanche Vespa che
quando parlava l'onElio Vito annuiva con quel suo
sorrisino da leccac...ANNA

anna anna 28.10.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

>

il censuratissimo 28.10.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

semplice pensierino pomeridiano :

>.

il censuratissimo 28.10.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
è la prima volta che ti scrivo.
Mi piace molto il tuo blog, finalmente uno spazio di informazione libera!
In tema di politica ho apprezzato in particolare il fatto che i politici sono definiti per quello che sono ovvero dipendenti al servizio della collettività.
Mi permetto di aggiungere che per dare ai politici maggior consapevolezza della loro condizione li definirei "dipendenti pro-tempore".
E' purtroppo vero che basta una sola legislatura per garantirgli la pensione ma almeno gli si ricorderebbe che il posto che occupano non è dovuto e se lo dovrebbero conquistare con il loro lavoro durante la legislatura.
considerando anche la legge elettorale che stanno cercando di imporci, sono forse un'illuso a pensare ciò che ho descritto?
saluti
Paolo


Paolo Vismara 28.10.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.Sono uno studente di giurisprudenza cagliaritano. Dopo aver visto il filmato relativo allo spettacolo svoltosi a Roma il 28 Aprile 2005, ho avuto modo di rifflettere su diversi argomenti da lei affrontati, ma l'unico punto su cui posso espormi, (in modo relativo naturalmente,in quanto non sono un cultore della politica), è la legge. Lei ha letto davanti al pubblico l'articolo 70 della costituzione, In relazione al fatto che un esponente di Alleanza Nazionale, "la sta smontando". Infatti dopo aver visionato l'art 70, lei l' ha posto a confronto della riforma, rilevando che in origine, gli articoli erano semplici, comprensibili da chiunque, senza nessun riferimento. La riforma invece è assai articolata, probabilmente è difficile coglierne il significato, almeno per una persona comune che non ha mai avuto a che fare con il diritto. Ora io mi chiedo, secondo lei, visto che la nostra costituzione è considerata "una costituzione rigida", ossia difficilmente modificabile, è possibile che le istituzioni riescano a farne un uso strumentale volto alla soddisfazione dei propri interessi, o comunque degli interessi di chi detiene il potere? Insomma, la Costituzione rappresenta la fonte normativa primaria, dove sono garantiti anche i diritti alla libertà della persona umana!! Secondo lei, tra tutte quelle persone che stanno a capo delle nostre istituzioni, non ce n'è una che ha veramente a cuore un futuro roseo per la nostra repubblica? Vorrei sperare che non tutti siano fatti della stessa pasta, perchè da come li dipinge lei e dal quadro generale che ha dato, parrebbe non ci sia speranza di migliorare. Mi interessa sapere se, a suo avviso, esiste qualcuno disposto a svolgere le proprie funzioni al fine di rendere il nostro paese "pacifico, prosperoso e ricco", proprio come si sente alla televisione prima delle elezioni al parlamento...Mi complimento con lei prima di tutto per la comicità, ma anche per la sua saggezza e cultura. Cordiali saluti. Stefano Pudda

Stefano Pudda 28.10.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.Sono uno studente di giurisprudenza cagliaritano. Dopo aver visto il filmato relativo allo spettacolo svoltosi a Roma il 28 Aprile 2005, ho avuto modo di rifflettere su diversi argomenti da lei affrontati, ma l'unico punto su cui posso espormi, (in modo relativo naturalmente,in quanto non sono un cultore della politica), è la legge. Lei ha letto davanti al pubblico l'articolo 70 della costituzione, In relazione al fatto che un esponente di Alleanza Nazionale, "la sta smontando". Infatti dopo aver visionato l'art 70, lei l' ha posto a confronto della riforma, rilevando che in origine, gli articoli erano semplici, comprensibili da chiunque, senza nessun riferimento. La riforma invece è assai articolata, probabilmente è difficile coglierne il significato, almeno per una persona comune che non ha mai avuto a che fare con il diritto. Ora io mi chiedo, secondo lei, visto che la nostra costituzione è considerata "una costituzione rigida", ossia difficilmente modificabile, è possibile che le istituzioni riescano a farne un uso strumentale volto alla soddisfazione dei propri interessi, o comunque degli interessi di chi detiene il potere? Insomma, la Costituzione rappresenta la fonte normativa primaria, dove sono garantiti anche i diritti alla libertà della persona umana!! Secondo lei, tra tutte quelle persone che stanno a capo delle nostre istituzioni, non ce n'è una che ha veramente a cuore un futuro roseo per la nostra repubblica? Vorrei sperare che non tutti siano fatti della stessa pasta, perchè da come li dipinge lei e dal quadro generale che ha dato, parrebbe non ci sia speranza di migliorare. Mi interessa sapere se, a suo avviso, esiste qualcuno disposto a svolgere le proprie funzioni al fine di rendere il nostro paese "pacifico, prosperoso e ricco", proprio come si sente alla televisione prima delle elezioni al parlamento...Mi complimento con lei prima di tutto per la comicità, ma anche per la sua saggezza e cultura. Cordiali saluti. Stefano Pudda

Stefano Pudda 28.10.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongirno.Sono uno studente di giurisprudenza cagliaritano. Dopo aver visto il filmato relativo allo spettacolo svoltosi a Roma il 28 Aprile 2005, ho avuto modo di rifflettere su diversi argomenti da lei affrontati, ma l'unico punto su cui posso espormi, (in modo relativo naturalmente,in quanto non sono un cultore della politica), è la legge. Lei ha letto davanti al pubblico l'articolo 70 della costituzione, In relazione al fatto che un esponente di Alleanza Nazionale, "la sta smontando". Infatti dopo aver visionato l'art 70, lei l' ha posto a confronto della riforma, rilevando che in origine, gli articoli erano semplici, comprensibili da chiunque, senza nessun riferimento. La riforma invece è assai articolata, probabilmente è difficile coglierne il significato, almeno per una persona comune che non ha mai avuto a che fare con il diritto. Ora io mi chiedo, secondo lei, visto che la nostra costituzione è considerata "una costituzione rigida", ossia difficilmente modificabile, è possibile che le istituzioni riescano a farne un uso strumentale volto alla soddisfazione dei propri interessi, o comunque degli interessi di chi detiene il potere? Insomma, la Costituzione rappresenta la fonte normativa primaria, dove sono garantiti anche i diritti alla libertà della persona umana!! Secondo lei, tra tutte quelle persone che stanno a capo delle nostre istituzioni, non ce n'è una che ha veramente a cuore un futuro roseo per la nostra repubblica? Vorrei sperare che non tutti siano fatti della stessa pasta, perchè da come li dipinge lei e dal quadro generale che ha dato, parrebbe non ci sia speranza di migliorare. Mi interessa sapere se, a suo avviso, esiste qualcuno disposto a svolgere le proprie funzioni al fine di rendere il nostro paese "pacifico, prosperoso e ricco", proprio come si sente alla televisione prima delle elezioni al parlamento...Mi complimento con lei prima di tutto per la comicità, ma anche per la sua saggezza e cultura. Cordiali saluti. Stefano Pudda

Stefano Pudda 28.10.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

http://www.centomovimenti.com/2005/ottobre/28_borsellino.htm

RITA BORSELLINO è rock!

Ire nula 28.10.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

IL COMPLOTTO DEI GIUDICI

Vi sembra possibile che un manipolo di giudici possa scardinare un sistema politico?
E' la giustificazione autoassolutrice dei politici corrotti. Il sistema era già morto e sepolto da montagne di tangenti, vessazioni, arroganza, impunità. La pratica della tangente era stata istituzionalizzata, Quasi che un crimine se commesso da tutti diventa legittimo.
Era ciò che diceva Craxi in parlamento: siamo tutti coinvolti.
I giudici non hanno fatto altro che celebrare il funerale di un cadavere in putrefazione.

gianfranco maruccio 28.10.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

uso privato del blog....chissa' se e' consentito.

Caro censuratissimo, E' VERO...HO FATTO MOLTI ERRORI...MI CAPITA QUANDO SCRIVO DI GETTO PERCHE' SONO INCAZZATO.

Tuttavia trovo ridicolo il tuo atteggiamento che e' di accusare una persona di fare una cosa...facendo esattamente la stessa cosa!!!!!!!

E' semplicemente sciocco.

Per tua conoscenza...visto che fai della cultura la giustificazione per dire qualunque cosa, io di lingue ne conosco solo tre, ma conosco anche tre dialetti ed il latino e di lauree ne ho 2.

Ciao caro e la prossima volta sarebbe opportuno che se partecipi al blog tu lo faccia in modo propositivo, e non da sterile perditempo.

Ed intanto ti nascondi nell'anonimato.....mha'!!!

gianluigi malvassora 28.10.05 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Il portatore un pò meno nano di nomismainvestimenti scrive o fà scrivere:

Se vincerà le elezioni nella primavera del 2006, il centrosinistra creerà le condizioni per la ripresa economica riformando radicalmente le professioni, i servizi della pubblica amministrazione e varando nuove privatizzazioni.

S'è dimenticato di aggiungere: Vedasi le Ns. performance negli anni di governo prima del portatore nano di democrazia.

DEVONO ANDARE TUTTI a CASA. HANNO FALLITO CON I SOLDI DEGLI ALTRI E VOGLIONO "INSEGNARE". NON HANNO UN BRICIOLO DI VERGOGNA VERSO IL POPOLO ITALIANO A FARE QUESTE PROPOSTE?
COSA SIGNIFICA PRIVATIZZARE IN ITALIA? SIGNIFICA TRONCHETTI, BERLUSCLOWN, NOMISMA, ....
QUESTI BELLIMBUSTI RUBANO A PIENE MANI E, NEL FRATTEMPO APPLICANO LE LORO SEGHE MENTALI PER VEDERE L'EFFETTO CHE FA'. Scusate la volgarità.
In culo alle balene. Saluti a tutti.

mario rossi 28.10.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo mi chiamo salvatore e sono un invalido civile dal 1998, a causa di un ictus, i primi 5 anni ho percepito la pensione di invalidità con il 100% e accompagnamento, il sesto anno con le stesse patologie e in più l' aggravamento, mi vedo abbassare la percentuale a l' 80% togliendomi la pensione di invalidità, in più mi hanno detto i signori dottori che potevo andare a lavorare, ma dove? Quando vedono che sei un invalido, non ti guardano neanche in faccia.
Subito dopo ho fatto ricorso tramite un'associazione,e a distanza di 2 anni mi è stata riconfermata la pensione senza accompagnamento.
Adesso mi chiedo e chiedo ai signori politici, una persona come me con un invalidità al 100% e con la carenza di lavoro e soprattuto per i disabili come fa a vivere? Anche perché mia moglie non ha un posto di lavoro.
Perché i nostri dipendenti, come li chiami tu, pensano solo ai loro interessi e non alle persone deboli perché loro a fine mese anno lo stipendio sicuro.
Poi ti volevo dire, stanno tanto a pensare al ponte sullo stretto di Messina, che a noi siciliani penso non interessa tanto, anche perché dopo che aver fatto 500 km di autostrada (Salerno – Reggio Calabria ) che è un' odissea, non penso che interessi aspettare una mezz'ora in più.
Scusa dello sfogo, ma è l' unico mezzo che abbiamo per farci ascoltare.
Ora ti saluto, sei un grande.


27/10/05 Cremona in fede scolaro salvatore

salvatore scolaro 27.10.05 21:00| 
 |
Rispondi al commento

sono icazzato rosso e'passata la legge sull'ici per le chiese oltre tutto questa legge non prende solo le chiese ma prende tante altre categorie , cosi il vaticano gia' stato ricchissimo di per se diventera sempre piu' ricco , l'unici che rimarranno a pagare l'ici saranno quei poveretti che per comperarsi una casa anno fatto e stanno facendo enormi sacrifici ed oltre tutto vedremo se no l'aumenteranno pure perche' ai comuni verranno a mancare delle entrate premetto che qusta icazzatura viene dal cuore io il problema del'ici non c'elo' sto in affitto , ragazzi si riavvicina il fascismo . facciamo attenzione , voglio vedere se dovessevincere la sinistra sara' capace di togliere le leggi con la facilita' di come sono state create altrimenti significa che il popolo sara' chiamato a sendere in piazza ed incominciare a ribbellarsi sul serio AVANTI POPOLO!!!

pisapia stefano 27.10.05 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Tratto da fottilitalia.com
"BEPPE GRILLO: IL "BUFFONE DI CORTE" DEL MONDIALISMO
Molta gente ha molta fiducia in Beppe Grillo che viene visto come il guru mediatico per antonomasia ma la cosa va valutata perbene. Guardando il suo sito ed i suoi spettacoli non bisogna dimenticare che si tratta di un COMICO che cerca di far divertire la gente, essendo il suo compito. Le cose che dice sono ampiamente opinabili ma ne fanno un potente strumento del mondialismo “dal volto umano” che lui ne sia cosciente oppure no.
Molte sue affermazioni e battaglie sembrano verosimili, ma come spesso accade per certa sinistra, mancano di fondamento nella realtà.
Vediamo perché tramite alcuni esempi: lui inneggia e fa appelli per “Parlamento Pulito”. La cosa sembra giusta se non si dimentica che la sinistra ha usato le ”TOGHE ROSSE” contro i suoi avversari per screditarli, renderli ineleggibili grazie a condanne di comodo. Tutti i processi contro la Lega Nord, per esempio, sono stati processi politici inventati dai magistrati comunisti (basandosi sul Codice Rocco, un codice FASCISTA mai abolito). Il sistema per sbarazzarsi dei nemici politici è inventare una qualche futura legge “mani pulite” atta ad impedire l'elezione di chiunque sia stato condannato, anche per reati di opinione, in nome del “parlamento pulito”! Ah… volendo metter bocca sui magistrati: non si deve tagliare solo lo stipendio scandaloso dei politici, come dice lui, ma anche quello dei magistrati ancora più vergognoso e altrettanto immeritato. Si potrebbe fare un appello per “Magistratura Pulita” proponendo di togliere di mezzo quei magistrati scoperti fannulloni, o a tirare di coca, o che hanno “taroccato” i loro titoli accademici e non invocare sempre la “privacy” per insabbiare tutto.
Grillo inneggia a sistemi alternativi di telefonia per “fottere” la Telecom ma non dice parola sul fatto che lo stato ha dovuto vendere Telecom a causa delle sue casse svuotate da malgoverno romano e dall'assistenzialismo al Sud. Lo stato ha

Marco Gallo 27.10.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

SULLA DIFFERENZA TRA SINISTRA E DESTRA

Da fonte istituzionale ( TG1 delle ore 23.00, perchè certe cose le dicono solo sul tardi), la vergognosa legge elettorale sul proporzionale è passata anche a causa dell'astensione di gran parte della sbraitante opposizione. Tale astenzione è stata giustificata adducendo la motivazione del "GESTO DI PROTESTA". Il risultato di tale atteggiamento è stato quello che tutti conosciamo.
L'usanza del "GESTO DI PROTESTA" si era manifestata anche qualche anno fa, in occasione della votazione in Parlamento dell'altrettanto vergognosa legge sulle pensioni caldeggiata dall'attuale maggioranza, all'epoca già in auge, In quel frangente la "feroce" opposizione "sinistrorsa" non si era neanche presentata in aula, proprio per poter dare un tangibile quanto forte segno della "rude" protesta significata da tale gesto.
Per tutta risposta ad una protesta di siffatte plebiscitarie dimensioni, al limite del marxismo più efferato, la legge sulle pensioni passò indisturbata.
Altro clamoroso "GESTO DI PROTESTA" è stato quello messo in atto dalla dirigenza RAI, in occasione dell'asta per i diritti televisivi dei MONDIALI DI CALCIO nonchè del CAMPIONATO, allorquando con una base d'asta di 58 milioni di Euro, ad una offerta di 62 milioni di Euro da parte di Mediaset, la RAI rispondeva stizzita con una cifra di 100,00 Euro in segno di PROTESTA. In seguito tale gesto veniva giustificato dal fatto che l'obiettivo primario della RAI era quello di aggiudicarsi i tanto agognati diritti della "coppa Italia", vero motore dell'audience calcistico-mediatica.
Ora mi chiedo, è possibile che nel nostro Paese si protesti e basta? Ma soprattutto non è più utile protestare facendo ostruzionismo e proponendo emendamenti a raffica piuttosto che adottare "GESTI DI PROTESTA COSI' PLATEALI"?
Quante altre cazzate ci faremo raccontare?
Cosa serve ancora per rendere più palese il fatto che non c'è nessuna differenza tra sinistra e destra e che chiunque vada al Governo, saremo comunque tutti fregati?

francesco colaiacomo 27.10.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE OPERAIO

Berlusconi ha tenuto a sottolineare a Ciampi che lo invitava ad interessarsi dei problemi veri dell'Italia che Egli da oltre 4 anni lavora per il Paese. Povera Italia, meglio sarebbe stato se non avesse fatto niente. Ma c'era tanto bisogno di leggi per depenalizzare sciocchezze come il falso in bilancio, per trarsi dai guai giudiziari, per procurarsi vantaggi cambiando la legge elettorale in spregio alla volontaà dei cittadiini e prossimamente per spaccare l'unità del Paese.
Basta!! Questi dipendenti corrotti e sporcaccioni devono essere licenziati.

gianfranco maruccio 27.10.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

VOLIO " ABBASSARMI "A RISPONDERE QUALCHE RIGA AD UN UN CERTO MARIO CALVI ( E LUIGI MALVASSORA ):

<< MI FIRMO " IL CENSURATO " MA POSSO DIRTI CHE MESTIERE FACCIO . LAVORO NEL SETTORE TURISTICO E CONOSCO 4 LINGUE ( ALTRIMENTI NON POTREI SVOLGERE QUESTO LAVORO ).
HO CONOSCENZE E AMICI CHE SVOLGONO SVARIATI TIPI DI LAVORO, DALL'INGEGNERE AL DOTTORE AL MURATORE ALL'OPERAIO DELLA FABBRICA ALL'OPERATORE ECOLOGICO PER FINIRE AI PARCHEGGIATORI CHE INCONTRO TUTTE LE MATTINE E AI QUALI OFFRO SEMPRE IL CAFFE'OLTRE CHE PAGARE IL MIO POSTEGGIO.
POSSO DIRTI CHE FORTUNATAMENTE CI SONO QUESTI ULTIMI, GLI OPERAI, ( GENTE CHE TU DEFINISCI CON DISPREGIO " ESSERI " da utilizzare nei lavori di bassa manovalanza e umilianti" A PORTARE AVANTI QUESTI TIPI DI LAVORO CHE ALLA SOCIETA' SERVONO REALMENTE E GUAI SE NON CI FOSSERO E AI QUALI IO PORTO MOLTO RISPETTO E STIMO AD AMMIRO PRORIO PER IL LAVORO CHE FANNO ED HANNO MOLTE COSE SENSATE DA DIRE.
SONO LE PERSONE OTTUSE E STUPIDE COME TE CHE A MIO PARERE SAREBBE MEGLIO FARE FUORI A QUESTO MONDO PERCHE' NON SERVONO A NULLA TRANNE CHE A FARE PERDERE TEMPO A PERSONE COME ME CHE NE STO' PERDENDO UN PO' A RISPONDERTI.
GUARDATI ALLO SPECCHIO E SPUTATI IN UN OCCHIO TU E IL GIANLUIGI MALVASSORA CHE QUANDO SCRIVE COMMETTE PIU' ERRORI CHE ERRORI. DOMANDAGLI SE HA STUDIATO ALL'UNIVERSITA DI CAMBRIDGE.
SPUTATEVI IN UN OCCHIO A VICENDA.

il censuratisismo 27.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

!! STANNO AMMAZZAND O I NOSTRI SOGNI... !!

Riguardo alla questione-politca sulla attività antimafia del governo ed ispirato dallo striscione dei ragazzi della Locride, dopo l´uccisione del vice presidente della regione della Calabria, che scrivono "Ed adesso ammazzateci tutti"...

Ciao a tutti,
sono calabrese, emigrato prima a Milano (a 18 anni), poi a Copenaghen (a 23 anni), dove vivo oramai da 10.
Sono 10 anni che dico a me stesso: il prossimo torno in Calabria, ma per qualche motivo non l´ho mai fatto. Eventi come questo, vissuti da un paese così "lontano" come la Danimarca, mi danno forse una chiave per capire me e tanti altri che decidono di restare fuori e tornare in Calabria solo per le vacanze estive.
Penso infatti che quello che si ottiene con questi atti, no è solo uccidere delle singole persone, ma "UCCIDERE I SOGNI DI INTERE GENERAZIONI". Quando la gente giudica il Sud e lo guarda come un esempio inspiegabile di arretratezza rispetto ad altri posti di Italia o dell´Europa, dovrebbe provare a capire che "SONO I SOGNI PERSONALI" che muovono le persone, innescano circoli virtuosi, e sono il motore dello sviluppo personale, civile, culurale. Uccidendo i sogni. lo slancio dei giovani, rallentano o frenano lo sviluppo economico e culturale e ci condannano il SUD alla arretratezza e all´oblio.
Penso di poter vedere queste cose molto chiaramente, avendo avuto la fortuna di vivere parte della mia vita in un paese come la Danimarca, dove solo la fantasia pone limiti alle cose che si possono sognare. E dire che i danesi, pur così fortunati, non se ne rendono conto... Ma questo l´argomento per un´altro blog... Se passate da Copenaghen, fatemi un fischio :-)
Gino

Gino Rocca 27.10.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

leggo e provo orrore.

Mqa chi diavolo e' costui che si permette di dire che questo e' tempo perso???

Quando e come si convince di esprimere le proprie idee il dementone che dovrebbe autocensirassi di "censuratissimo"???

Mi fai ridere povero mentecatto che non sei altro!!!

Noi perdiamo tempo???

Noi impegniamo il nostro tempo come meglio crediamo; esprimere uan opinione liberamente sapendo che viene letta e' un ottimo modo per impegnare del tempo e per crescere.

Tu invece???

Impieghi tel tempo per dire agli altri che perdono il loro!!!!


Ma sei fuori o non sei mai entrato????

Come ti permetti di criticare una cosa che non sei costretto a sopportare????

E' come se andassi dal panettiere e fossi costretto a comprare anche delle banane che non mi piacciono.

Ti pare sensato????

Vergognati scioccone che non sei altro!!!!

Quando scrivi vedi di scrivere qualcosa che serva al dibattito, e non che dica semplicemente che stiamo facendo un dibattito.

E la tua mancanza di rispetto e' tale da mostrare tutta la TUA di idiozia.

Sei come uno squalo sdentato: un individuo inutile.

E per favore...l'anonimato da chatt di allupati...ma vedi di crescere un pochino!!!!

gianluigi malvassora 27.10.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Politici a tempo determinato.

E' parecchio tempo che penso a come si possa rendere la politica un'attività al servizio del cittadino e non un lavoro per i politici politicanti.

Le vicende della modifica della legge elettorale sono sotto gli occhi di tutti.
Ho sentito direttamente, attraverso la Radio Radicale durante una diretta dalla Camera, un parlamentare paventare la perdita del “posto di lavoro” e la necessità di andare a cercarne un altro in seno alla società civile (sic!).

Bene, se potessimo fare una legge che consentisse di fare politica per un massimo di due mandati, potremmo disincentivare coloro che vogliono ritagliarsi un posto al "caldo" delle poltrone di Montecitorio (ma anche delle assemblee locali) per tutta la vita e restituire all'economia (una volta si diceva "all'agricoltura"!!) braccia e cervelli, laddove ce ne fossero.

Ridare quindi più forza alla società civile fatta di persone che lavorano, che investono, che rischiano ed in ultima analisi ridare slancio alla società nel suo complesso. Le persone devono tornare a contare e non essere soltanto “clienti elettorali” da blandire ogni volta con la propaganda di turno.

Vogliamo i politici a tempo determinato!!!

Ci potremmo liberare di molti personaggi inguardabili che hanno fatto (ahime') la storia del nostro paese e potremmo sperare che coloro che stanno facendo danni non potranno farne per troppo tempo ancora.

In linea con la legge Biagi, potremmo lanciare uno slogan del tipo:

"Legge Biagi anche per i politici".

Perchè il precariato DEVE essere tale per i politici (ed aggiungerei, quasi per definizione) e non per i lavoratori "normali", per coloro cioè che vogliono stabilire una continuità con il proprio lavoro che gli consenta una programmazione di vita sul lungo periodo e non sul breve-brevissimo.

I'd have a dream! (come avrebbe detto qualcuno).

POLITICI A TEMPO DETERMINATO!. Sarà la regola dei prossimi anni?

Auguri a noi

Marcello Tardiola

marcello tardiola 27.10.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento


Rispondo a "il censuratissimo"

Sei talmente idiota che non meriti nemmeno una risposta anche perchè non riusciresti a capirla se nessuno te la spiega....
Ma fortunatamente servono anche esseri come te da utilizzare nei lavori di bassa manovalanza e umilianti.

Mario Calvi 27.10.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

parte 2

Insomma la storia ha giudicato i cattivoni della lista sulla base di una ideologia, di una critica sintesi dell'evoluzione della cultura Europea.
Possiamo discutere di fascismo, comunismo, nazifascismo, democrazie e monarchia.
Tutte cose che richiedono intelligenza, capacita' critica e conoscenza degli eventi.

Ma qui cosa ci resta da dire...

Il Berlusconismo non esiste.

Non c'e' in ideale, uno schema, un obbiettico (collettivo, intendo), non si possono usare i paratri critici che abbiamo verso una qualsiasi ideologia assolutista e non del nostro passato, per muovere critica a Berlusconi.

Il Blairismo esiste, il Craxismo e' esistito, Il Berlinguer - Morismo e' esistito. Ma qui non c'e' nulla. C'e' solamente interesse viscerale puro, freddo, schietto, elementare, matematico, scientifico, sistematico, immarcescibile, incontestabile, univoco, personale, massonico, nichilista, sfrenato, incontrollabile, assoluto, veramente l'unica cosa che si possa definire super partes, in quanto le parti non entrano nemmeno in gioco.

Come abbiamo fatto a finire cosi' in basso?

Si puo' scendere piu' in basso?

Certo che si puo': facendo la fine degli americani, che si sono riproposti autocastrandosi il loro leader due volte di fila.

Aspetto solo che i Berlusconi-boys si mobilitino.

Vi attendo uomini coraggiosi, poiche' solo il coraggoi e l'incoscenza potra' essere il motore immobile della volonta di qualcuno di esporre la propria faccia per sostenere ancora una volta Silvio Berlusconi.

La cosa che mi fa + schifo e' che mio figlio sui libri di scuola affianco a nomi dei piu' grandi statisti del nostro Paese (piu' o meno criticabili) ome Crispi, De Pretis, Moro, Pertini, dovra' studiare anche questo fenomeno tutt'altro che fiosologico nel materialismo storico del ns Paese magari come fatto di cultura generale della nostra Storia.

Adesso mi fermo che devo vomitare.......

gianluigi malvassora 27.10.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

parte 2

Insomma la storia ha giudicato i cattivoni della lista sulla base di una ideologia, di una critica sintesi dell'evoluzione della cultura Europea.
Possiamo discutere di fascismo, comunismo, nazifascismo, democrazie e monarchia.
Tutte cose che richiedono intelligenza, capacita' critica e conoscenza degli eventi.

Ma qui cosa ci resta da dire...

Il Berlusconismo non esiste.

Non c'e' in ideale, uno schema, un obbiettico (collettivo, intendo), non si possono usare i paratri critici che abbiamo verso una qualsiasi ideologia assolutista e non del nostro passato, per muovere critica a Berlusconi.

Il Blairismo esiste, il Craxismo e' esistito, Il Berlinguer - Morismo e' esistito. Ma qui non c'e' nulla. C'e' solamente interesse viscerale puro, freddo, schietto, elementare, matematico, scientifico, sistematico, immarcescibile, incontestabile, univoco, personale, massonico, nichilista, sfrenato, incontrollabile, assoluto, veramente l'unica cosa che si possa definire super partes, in quanto le parti non entrano nemmeno in gioco.

Come abbiamo fatto a finire cosi' in basso?

Si puo' scendere piu' in basso?

Certo che si puo': facendo la fine degli americani, che si sono riproposti autocastrandosi il loro leader due volte di fila.

Aspetto solo che i Berlusconi-boys si mobilitino.

Vi attendo uomini coraggiosi, poiche' solo il coraggoi e l'incoscenza potra' essere il motore immobile della volonta di qualcuno di esporre la propria faccia per sostenere ancora una volta Silvio Berlusconi.

La cosa che mi fa + schifo e' che mio figlio sui libri di scuola affianco a nomi dei piu' grandi statisti del nostro Paese (piu' o meno criticabili) ome Crispi, De Pretis, Moro, Pertini, dovra' studiare anche questo fenomeno tutt'altro che fiosologico nel materialismo storico del ns Paese magari come fatto di cultura generale della nostra Storia.

Adesso mi fermo che devo vomitare.......

gianluigi malvassora 27.10.05 13:05| 
 |
Rispondi al commento

La ribattuta del Berlusca a Ciampi.


"Forse qualcuno non si e' accorto che stiamo lavorando nell'interesse del Paese da 4.5 anni"


Ecco, tutto subito sono ribasto senza parole...., ma e' durato pochino, ne ho trovate subito tante.

Faccio solo una considerazione banale, quasi lapalissiana:
La Cirami (il legittimo sospetto)
Le rogatorie internazionali
La legge Gasparri,cioe' sostanzialmente il tigitale terrestre (ad oggi ne sono stati venduti 1.3 milioni di pezzi in meno di quelli che sono andati a votare per l'Unione)
La riforma della Magistratura
Le tre finanziarie creative cariche di una tantum e condoni.
La guerra all'euro
La devolution
La Ex Cirielli.
La riforma della scuola
La riforma Elettorale.

Insomma, tutta roba che ha assorbito, risorse, tempo e denario dei cittadini ai quali non poteva fregare una cippaccia scolorita di nulla.

Quindi le cose sono due: se e' in buona fede 8 battute qui si sprecano) e' un folle visionario, scollegato dal mondo reale, una persona seriamente malata, da compatire prima ancora che da rinchiudere in una stanza imbottita.

Se e' in cattiva fede - non credo alla tesi buonista prima esposta - e' la persona + pericolosa mai entrata in Parlamento. Un politi puro all'ennesima potenza: privo di scrupoli, di rispetto per le persone e le Istituzioni. Un criminale a piede libero, un delinquente con la licenza a delinquere. Un freddo calcolatore autoreferenzialista. Interessato, intrallazzato, spregiudicato, furbo, cinico. Una calamita' naturale, un pericolo pubblico, la persona peggiore che abbia mai visto. Nemmeno Hitler, Stalin, Mussolini, Polpot, Mao e Saddam, pur essendo sanguinari dittatori, hanno costretto un popolo ad assecondare i propri interessi personali e patrimoniali. Questi assomiglia di piu' ad uno di quei signori della guerra che stanno in Africa, ad un Menem a quelli che hanno fatto solo della speculazione mafiosa.

Segue

gianluigi malvassora 27.10.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto questa mail da amici. Spero che in tanti risponderanno a questo ennesimo spreco di denaro pubblico.

"Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno la lettera firmata dal Presidente del
Consiglio Berlusconi in cui il premier spiegherà le ragioni, i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria appena varata e la iforma delle pensioni. Oltre18 milioni di capi famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i 7 milioni di euro, a carico del
ministero del Tesoro e quindi di tutti i contribuenti. Chiaramente le ragioni della spedizione di questa lettera sono ben altre di quelle ufficiali. In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre e delle elezioni europee e amministrative della prossima primavera e visti i sondaggi che indicano un calo notevole delle preferenze accordate a questo governo, il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica e mediatica iniziata con il vergognoso comunicato a reti unificate delle scorse settimana. Insomma è
l'ennesimo scempio che questo governo si accinge a compiere. Quello che invitiamo a fare è respingere al mittente la lettera che riceverete,
nel momento in cui il postino ve la consegna o portandola successivamente all'ufficio postale. E' sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE. Un'iniziativa civile per esprimere il nostro dissenso.
Inoltra la mail a più gente possibile, se la ritieni un'iniziativa condivisibile!"

Patrizia éeroni 27.10.05 11:43| 
 |
Rispondi al commento

una cosa sola mi permetto di chiedere :
ma voi che siete sempre su questo blog a scivere puttanate varie non avete nulla di importante da fare nella vita?
e poi..noto sempre gli stessi " nomignoli "..sempre le stesse persone...Andrea Corsi...Antonio Piras..ecc. ecc.
ma proprio non vi ascolta nessuno al di fuori di questo blog? siete cosi' soli nella vita per stare sempre a scivere miserabili pensieri su questo blog?
Ecco perche' l'italia non ha speranza...
Un grazie infinito per non permettere che essa vada avanti attraverso persone intelligenti.
Complimenti Grillo..hai creato un esercito di emeriti coglioni

il censuratissimo 27.10.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

no words....
Guardate e inorridite
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/10_Ottobre/26/berlusconidito.shtml

Fabio Calarco 27.10.05 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Dunque oggi apprendiamo che questo govereno è il meglio che poteva capitarci in quanto ha fatto più riforme di tutti quelli mai esistiti in precedenza. QUALCUNO E' IN GRADO DI SPIEGARE AL PORTATORE NANO DI CAZ..TE la differenza tra QUANTITA' E QUALITA'? Il fatto di avere imposto in modo militare le riforme non significa che siano BUONE RIFORME. bANALE VERO? Non si chiede il nano perchè ogni volta e con dimensioni sempre maggiori i cittadini normali, noi , la gente, tutti insorgono sempre più indignati? e con noi gli esperti di giustizia i giudici, i professori universitari (anche loro sono tutti delinquenti?), i costituzionalisti etc. UN INTERO PAESE SI RIBELLA e loro chiusi là dentro avanti come panzer, escono solo per mostrare il dito medio. Certo perchè gli studenti "non sanno quello che fanno", la riforma MOratti è....fantastica!! AIUTO. FERMIAMOLI. Beppe a quando la protesta contro fiinnvest, la campagna "spegni il televisore per 1 settimana?" Fatti sentire!!! E triste ma l'unica speranza che ci resta è San Ciampi, che non firmi gli ultimi scempi (vedi Giannini su Repubblica oggi). E nmail al quirinale da tutti: ciampi NON FIRMARE. Beppe coordinaci, facciamolo!!!!!!!!!!
Grazie di esserci, come sempre.
Cristina

cristina Sorice 27.10.05 11:13| 
 |
Rispondi al commento

,...Vorrei inanzitutto fare i complimenti all'eleganza-signorilita' dimostrata dalla ill.ma sig.ra:Daniela Santanche'(penso she vada accentato..),con che grazie e con che amore ha alzato il dito medio davanti a dei DELINQUENTI,TOSSICI,LADRI,SPORCHI(a suo dire...sicuramente)...ragazzi di sinistra che PACIFICAMENTE protestavano per l'ennesima riforma del C...O della destra imprenditrice.
Ma quella S.....A del C...O,chi pensa di essere,non si vergogna del gesto che ha fatto e in piu' nega nega nega!!!,proprio come il suo presidente di partito nonche' ahime'presidente del consiglio (in che mani siamo);
la foto che la ritrae sulla stampa in prima pagina dimostra il fatto che oltre ad essere tremendamente MALEDUCATA e PROVOCATRICE e' anche una gran BUGIARDA,tutta impellicciata con gli occhialoni neri da star del cinema con i gorilloni che la proteggiavano (mentre i polizziotti picchiavano i DISUBBIDIENTI),con un sorriso a 42 denti sfoggiava il suo dito medio rivolto a quest'ultimi con un sorriso a TRENTADUEDENTI,come per dire: "qui decidiamo noi stronzetti.."
Ora vi sembrero' maleducato ma in alcuni casi la diplomazia non serve a nulla...SANTANCHE' V::::::O tu la tu pelliccia i tuoi soldi e iltuo "potere", "Arrogante con i poveri e zerbina dei potenti" (F'N'G).
Ieri davanti a tutta L'Italia avete dato tutto il peggio di voi VERGOGNATEVI TUTTI,non mi rappresentate e non mi rappresenterete MAI,provo imbarazzo per voi.

Paolo talarico 27.10.05 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare alcune considerazioni sul modello politico attualmente in essere.
Molti politici del centrodestra sono avvocati o commercialisti cioè persone che per motivi professionali devono essere di parte (altrimenti oltre ad essere abbandonati dai loro clienti incorrono anche in sanzioni).
Alcuni politici del centrosinistra sono ex-magistrati (notare che non possono più esercitare) e quindi per motivi istituzionali nella loro vita precedente dovevano essere super partes.
Dando per assodato che possono esserci avvocati e commercialisti eticamente migliori di un ex-magistrato rimane un problema di fondo: un avvocato ed un commercialista trattano con dei clienti (che pagano) ai quali devono trovare tutti gli escamotages leciti ed anche qualcuno non lecito (vedi IMI Sir).
Un magistrato (o ex) ha di fronte dei cittadini e deve garantire imparzialità di giudizio garantendo il rispetto della legge (qualche volta non è successo come nel caso IMI Sir tanto per rimanere in zona).
Allora chiedo a tutti: vogliamo farci trattare come clienti o come cittadini?
Oppure vogliamo trattare finalmente questi signori come nostri dipendenti e chiedere finalmente dei risultati tangibili?
L'azienda Italia è nostra: mandiamo a casa tutti quelli che ci vogliono trattare come clienti a cui chiedere soldi!!!
Cerchiamo di essere riconosciuti come azionisti che vogliono vedere i conti ogni tre mesi.

Giuseppe Venditti 26.10.05 23:23| 
 |
Rispondi al commento

A chiunque ritenga, come berlusconi, che i comunisti controllino tutto non credo sia il caso di rispondere.
Sono grato a questa gente di esistere, per il seemplice fatto che rallegrano attimi che altrimenti sarebbero grigi.

pietro leoni 26.10.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

segue:Guarda celentano
che ha portato la libertà in italia perchè dice stronzate in tv e
invita santoro e riabilita Biagi, che hanno manipolato la gente per
anni a suon di miliardi (presi anche da berlusconi; sai berlusconi è
una merda mai i suoi miliardi valgono come quelli degli altri) . chiedi
a celentano quanto prende per quella trasmissione e quanto ha trattato
per il suo compenso: o che razza di villa ha, lui che parla degli abusi
edilizi. D'altronde qua in polonia ho imparato una cosa. i comunisti la
pensano così: la proprietà privata non deve esistere perchè quello che
è tuo è di tutti e quello che è mio è mio. guarda la pubblicità della
coop. c'è la signora che si prende le cose degli altri e dice. "mio,
tuo, è la stessa cosa" ma è lei a prendersi quello che è di qualcun
altro. sai che alle maldive ho incontrato gente contro la guerra, che
votano di sinistra e con i rolex al polso e che si lamentavano del
posto scomodo in aereo? viav ala solidarietà. la sinistra in italia è
il vero potere costituito. hanno uniformato tutto uccidendo la
democrazia e la diversità. Guardati attorno: se guardi un tg ti viene
un infarto. Tutto ciò che fa la destra è un crimine e te lo ripetono ad
ogni ora. e lor sono una piovra. sai forse vista da fuori l'itali è
diversa da come la si vede da dentro. ma credimi le cose stanno come ti
dico io. uno che è stato comunista da quando è nato fino a quando è
caduto il muro non può cambiare: il comunismo è l'ideologia più
intossicante che ci sia.
Ne parleremo. e ricordati: non ho mai votato
Berlusconi.
Ciao

igor calzavara 26.10.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Mail di risposta di un mio amico, penso riguardi tutti noi. Non scrivo quello che avevo espresso io ma è facilmente intuibile.
PS: Anch'io non ho votato Berlusconi

Credimi:ho visto cos'era il comunismo. E negli atteggiamenti della
sinistra italiana lo rivedo: diffamazione e eliminazione degli
avversari politici, (vedi craxi e andreotti e gli attacchi a
Berlusconi), sostegno di un popolo inconsapevole mediante propaganda
unidirezionale ed estesa, privilegi dei rappresentanti di partito, con
corruzioni facili a fronte di minacce agli imprenditori di
sguinzagliare i sindacati, idea di karl marx che chi non la pensa come
te o va allineato in breve tempo o eliminato fisicamente (è scritto sul
manifesto). Tutto questo ce l'hanno nel dna, non vedi l'arroganza che
hanno quando parlano? se fossi stato come me in Polonia per 4 anni
vedresti veramente il nesso. Si lamentano che non c'è la par condicio e
la gente ci crede, ma sta attento : Bulldozer rai 2 tutti di sinistra,
serie a e gialappa's band canale 5 tutti di sinistra, Zelig italia uno
tutti di sinistra, le iene italia uno tutti di sinistra, buona domenica
canale 5 tutti di sinistra, matrix canale 5 tutti di sinistra, le
invasioni barbariche la sette tutti di sinistra, lo scigurato egidio
ski, tutti di sinistra, controcorrente ski tutti di sinistra, aln
friedman ski tutti di sinistra (d'altronde ski e mediaset sono
concorrenti), primo piano rai tre tutti di sinistra. in poache parole
io guardo un po di tv solo alle sera: tra un pò divento comunista anche
io. Perchè ormai con tutta la propaganda che fanno, non ti sei accorto,
che essere di sinistra è diventato uno status? sono tutti uguali,
vestono tutti uguali, sono diventati la nuova borghesia, sciarpa,
occhialini jeans e giacca, tutti intellettuali perchè hanno letto due
libri e considerano te che di snistra non sei un ignorante bifolco che
pensa solo ai soldi; ma non toccare i loro di soldi.

igor calzavara 26.10.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mail di risposta di un mio amico, penso riguardi tutti noi. Non scrivo quello che avevo espresso io ma è facilmente intuibile.
PS: Anch'io non ho votato Berlusconi

Credimi:ho visto cos'era il comunismo. E negli atteggiamenti della
sinistra italiana lo rivedo: diffamazione e eliminazione degli
avversari politici, (vedi craxi e andreotti e gli attacchi a
Berlusconi), sostegno di un popolo inconsapevole mediante propaganda
unidirezionale ed estesa, privilegi dei rappresentanti di partito, con
corruzioni facili a fronte di minacce agli imprenditori di
sguinzagliare i sindacati, idea di karl marx che chi non la pensa come
te o va allineato in breve tempo o eliminato fisicamente (è scritto sul
manifesto). Tutto questo ce l'hanno nel dna, non vedi l'arroganza che
hanno quando parlano? se fossi stato come me in Polonia per 4 anni
vedresti veramente il nesso. Si lamentano che non c'è la par condicio e
la gente ci crede, ma sta attento : Bulldozer rai 2 tutti di sinistra,
serie a e gialappa's band canale 5 tutti di sinistra, Zelig italia uno
tutti di sinistra, le iene italia uno tutti di sinistra, buona domenica
canale 5 tutti di sinistra, matrix canale 5 tutti di sinistra, le
invasioni barbariche la sette tutti di sinistra, lo scigurato egidio
ski, tutti di sinistra, controcorrente ski tutti di sinistra, aln
friedman ski tutti di sinistra (d'altronde ski e mediaset sono
concorrenti), primo piano rai tre tutti di sinistra. in poache parole
io guardo un po di tv solo alle sera: tra un pò divento comunista anche
io. Perchè ormai con tutta la propaganda che fanno, non ti sei accorto,
che essere di sinistra è diventato uno status? sono tutti uguali,
vestono tutti uguali, sono diventati la nuova borghesia, sciarpa,
occhialini jeans e giacca, tutti intellettuali perchè hanno letto due
libri e considerano te che di snistra non sei un ignorante bifolco che
pensa solo ai soldi; ma non toccare i loro di soldi.

igor calzavara 26.10.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mail di risposta di un mio amico, penso riguardi tutti noi. Non scrivo quello che avevo espresso io ma è facilmente intuibile.
PS: Anch'io non ho votato Berlusconi

Credimi:ho visto cos'era il comunismo. E negli atteggiamenti della
sinistra italiana lo rivedo: diffamazione e eliminazione degli
avversari politici, (vedi craxi e andreotti e gli attacchi a
Berlusconi), sostegno di un popolo inconsapevole mediante propaganda
unidirezionale ed estesa, privilegi dei rappresentanti di partito, con
corruzioni facili a fronte di minacce agli imprenditori di
sguinzagliare i sindacati, idea di karl marx che chi non la pensa come
te o va allineato in breve tempo o eliminato fisicamente (è scritto sul
manifesto). Tutto questo ce l'hanno nel dna, non vedi l'arroganza che
hanno quando parlano? se fossi stato come me in Polonia per 4 anni
vedresti veramente il nesso. Si lamentano che non c'è la par condicio e
la gente ci crede, ma sta attento : Bulldozer rai 2 tutti di sinistra,
serie a e gialappa's band canale 5 tutti di sinistra, Zelig italia uno
tutti di sinistra, le iene italia uno tutti di sinistra, buona domenica
canale 5 tutti di sinistra, matrix canale 5 tutti di sinistra, le
invasioni barbariche la sette tutti di sinistra, lo scigurato egidio
ski, tutti di sinistra, controcorrente ski tutti di sinistra, aln
friedman ski tutti di sinistra (d'altronde ski e mediaset sono
concorrenti), primo piano rai tre tutti di sinistra. in poache parole
io guardo un po di tv solo alle sera: tra un pò divento comunista anche
io. Perchè ormai con tutta la propaganda che fanno, non ti sei accorto,
che essere di sinistra è diventato uno status? sono tutti uguali,
vestono tutti uguali, sono diventati la nuova borghesia, sciarpa,
occhialini jeans e giacca, tutti intellettuali perchè hanno letto due
libri e considerano te che di snistra non sei un ignorante bifolco che
pensa solo ai soldi; ma non toccare i loro di soldi.

igor calzavara 26.10.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mail di risposta di un mio amico, penso riguardi tutti noi. Non scrivo quello che avevo espresso io ma è facilmente intuibile.
PS: Anch'io non ho votato Berlusconi

Credimi:ho visto cos'era il comunismo. E negli atteggiamenti della
sinistra italiana lo rivedo: diffamazione e eliminazione degli
avversari politici, (vedi craxi e andreotti e gli attacchi a
Berlusconi), sostegno di un popolo inconsapevole mediante propaganda
unidirezionale ed estesa, privilegi dei rappresentanti di partito, con
corruzioni facili a fronte di minacce agli imprenditori di
sguinzagliare i sindacati, idea di karl marx che chi non la pensa come
te o va allineato in breve tempo o eliminato fisicamente (è scritto sul
manifesto). Tutto questo ce l'hanno nel dna, non vedi l'arroganza che
hanno quando parlano? se fossi stato come me in Polonia per 4 anni
vedresti veramente il nesso. Si lamentano che non c'è la par condicio e
la gente ci crede, ma sta attento : Bulldozer rai 2 tutti di sinistra,
serie a e gialappa's band canale 5 tutti di sinistra, Zelig italia uno
tutti di sinistra, le iene italia uno tutti di sinistra, buona domenica
canale 5 tutti di sinistra, matrix canale 5 tutti di sinistra, le
invasioni barbariche la sette tutti di sinistra, lo scigurato egidio
ski, tutti di sinistra, controcorrente ski tutti di sinistra, aln
friedman ski tutti di sinistra (d'altronde ski e mediaset sono
concorrenti), primo piano rai tre tutti di sinistra. in poache parole
io guardo un po di tv solo alle sera: tra un pò divento comunista anche
io. Perchè ormai con tutta la propaganda che fanno, non ti sei accorto,
che essere di sinistra è diventato uno status? sono tutti uguali,
vestono tutti uguali, sono diventati la nuova borghesia, sciarpa,
occhialini jeans e giacca, tutti intellettuali perchè hanno letto due
libri e considerano te che di snistra non sei un ignorante bifolco che
pensa solo ai soldi; ma non toccare i loro di soldi.

igor calzavara 26.10.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Mail di risposta di un mio amico, penso riguardi tutti noi. Non scrivo quello che avevo espresso io ma è facilmente intuibile.
PS: Anch'io non ho votato Berlusconi

Credimi:ho visto cos'era il comunismo. E negli atteggiamenti della
sinistra italiana lo rivedo: diffamazione e eliminazione degli
avversari politici, (vedi craxi e andreotti e gli attacchi a
Berlusconi), sostegno di un popolo inconsapevole mediante propaganda
unidirezionale ed estesa, privilegi dei rappresentanti di partito, con
corruzioni facili a fronte di minacce agli imprenditori di
sguinzagliare i sindacati, idea di karl marx che chi non la pensa come
te o va allineato in breve tempo o eliminato fisicamente (è scritto sul
manifesto). Tutto questo ce l'hanno nel dna, non vedi l'arroganza che
hanno quando parlano? se fossi stato come me in Polonia per 4 anni
vedresti veramente il nesso. Si lamentano che non c'è la par condicio e
la gente ci crede, ma sta attento : Bulldozer rai 2 tutti di sinistra,
serie a e gialappa's band canale 5 tutti di sinistra, Zelig italia uno
tutti di sinistra, le iene italia uno tutti di sinistra, buona domenica
canale 5 tutti di sinistra, matrix canale 5 tutti di sinistra, le
invasioni barbariche la sette tutti di sinistra, lo scigurato egidio
ski, tutti di sinistra, controcorrente ski tutti di sinistra, aln
friedman ski tutti di sinistra (d'altronde ski e mediaset sono
concorrenti), primo piano rai tre tutti di sinistra. in poache parole
io guardo un po di tv solo alle sera: tra un pò divento comunista anche
io. Perchè ormai con tutta la propaganda che fanno, non ti sei accorto,
che essere di sinistra è diventato uno status? sono tutti uguali,
vestono tutti uguali, sono diventati la nuova borghesia, sciarpa,
occhialini jeans e giacca, tutti intellettuali perchè hanno letto due
libri e considerano te che di snistra non sei un ignorante bifolco che
pensa solo ai soldi; ma non toccare i loro di soldi. Guarda celentano
c

igor calzavara 26.10.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, propongo di raccogliere altri soldi attraverso questo blog per pubblicare sul primo giornale democratico che ci conceda spazio, l’elenco dei 10 maggiori disastri commessi dagli attuali nostri dipendenti, credo che solo così la gente possa iniziare a capire. La gente purtroppo NON ha voglia, non ha tempo e soprattutto NON sa dove reperire l’informazione VERA, REALE. Quello che ti propongo è come una pagella di fine legislatura con la bella scritta finale …. BOCCIATO…..


Consiglio a tutti i lettori di questo blog di visitare il sito www.libertàegiustizia.it. dove potrete trovare un interessante articolo dell'Anm.

Mario Calvi 26.10.05 13:19| 
 |
Rispondi al commento

L'omicidio del vice presidente della Regione Calabria è un fatto grave, che si aggiunge ai tanti già accaduti e che precede quelli che seguiranno. Sono i sintomi dolorosi di una malattia che è diventata molto seria. E la diagnosi emerge dalla dovizia di reazioni, commenti ed atteggiamenti che la società malata manifesta in modo sempre più chiaro. Il suo nome dovrebbe essere: "ipocrazia", per indicare non solo un basso livello del potere, ma anche ipocrisia al potere. No, stavolta non c'entra il solito Cavaliere grigio: il colore politico non è rilevante; infatti governo e opposizione sono vicendevolmente l'uno il sintomo della malattia dell'altro ed entrambi sono espressioni del malessere generale.
L'omicidio di cui sopra è avvenuto in occasione delle primarie: questo fatto grande e strano dovrebbe suggerire che se si permettesse abbastanza spesso a milioni e milioni di persone di rendere operative le loro scelte su fatti concreti e chiari, si darebbe più efficacia alla democrazia nel proteggere le istituzioni, poiché le decisioni dipenderebbero da un numero elevato di persone (bello lo striscione dei ragazzi "e adesso ammazzateci tutti"). Possibile che da tutto quello che gronda da internet, radio, tv e giornali (che spreco di idee e di gente...) non si possa selezionare il buon senso che abbonda e strutturarlo in modo che le opinioni diffuse diventino azioni concrete ? Gli amministratori e i politici temono la democrazia, se non possono gestirla; ma ci deve pur essere qualcuno di loro che veda la convenienza di utilizzare bene il bene che ancora c'è, lasciando da parte le lotte di potere. In democrazia non si lotta: si valuta, si sceglie, si vota. Non per un capo branco e neanche per un capo tribù. Gli eletti non sono vincitori: sono designati; non ad esercitare un potere, ma a svolgere delle funzioni nell'ambito dei limiti previsti. Ma... forse ho messo il calendario troppo avanti ... oppure ho sbagliato pianeta.

Giacomo Della Guardia 26.10.05 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Le esternazioni del Magistrato mi lasciano di stucco, qualche anno addietro a Palermo qualche altro Magistrato, identificato come il Corvo, gettò fango e discredito sul pool antimafia, su Giovanni Falcone e Nino Borsellino...poi a maggio e a luglio, noi cittadini Palermitani non trovanno altro da fare che partecipare ai funerali!
Te ne prego sig. Giudice, in Sicilia e nello specifico a Palermo, dove vivo, abbiamo bisogno di tutto tranne che di esternazioni fuorvianti e pericolose,ritego più utile un tuo trasferimento in questa città. Sono certo, anzi certissimo, che saprai utlizzare al meglio strumenti (anche se poco efficaci), mezzi e uomini che saranno al tuo fianco nelle indagini.
Per la non nomina del Giudice Caselli, gia Procuratore Capo della Repubblica in città, ho provato amarezza e sdegno, ma da un Governo, il cui Ministro leghista Castelli dichiara "con la Mafia dobbiamo convivere", per poi presenziare all'inaugurazione delle "stele piramidali" sul sito dell'attentato a Capaci cosa puoi attenderti?,per non parlare dello stalliere di casa Berlusconi in quel di Arcore, tale Mangano (capomafia della famiglia di Porta Nuova) e di altri eccellentissimi figuri e personaggini.
Nell'Aprile del prossimo anno, rimedieremo ai danni nefasti apportati da questo Governo, alla cui coalizione la Sicilia ha garantito 61, dico sessantuno Collegi!. Non è un caso!!!!
Ti attendo in Sicilia, fraternamente Marco Leo

Marco Leo 26.10.05 11:15| 
 |
Rispondi al commento

I grandi delinquenti politici vanno denunciati, esponendoli soprattutto al ridicolo...nello stato moderno le classi dominanti in genere si servono per le loro imprese di uomini assai mediocri...questi uomini danno l'impressione della grandezza per la vastità delle loro imprese...in generale vale il principio che la tragedia molto più vasta della commedia prende alla leggera le sofferenze dell'umanità.
Bertold Brecht. Io veronica sono nella speranza che una risata seppellirà questi individui,l'Italia è governata come un'azienda di polli con il rischio aviaria che incombe...come dici tu Beppe bisogna conoscere e imparare anche dal passato e dalle parole di chi prima di noi ha conosciuto il terrore vero...siamo un passo oltre la tragedia, siamo nel grottesco.

veronica riccardi 26.10.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

ricordo come fosse ora un' intervista al "divo giulio" nel pieno della bufera al momento della sua incriminazione (metà anni novanta) quando lui,
nella sua abitazione-ufficio, alterato come non mai, mostrava al suo intervistatore le decine di metri di scaffali su cui erano riposti "i ricordi di una vita", come diceva lui, in grandi faldoni verdi stile stasi.
L' impressione che ebbi fu' quello di un chiaro intento ricattatorio ad una parte della società italiana che lo stava abbandonando.
Mi pare fosse la trasmissione di Chiambretti quando faceva il portalettere o un programma di Santoro, potrebbe essere interessante ritrovare quell' intervista.

ernesto donati 26.10.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA ALLE URNE.io voto x l'ITALIA LIBERA.cià zi Pepè!Farò il TREMONTI(scusate ma mi vergono un bel pò).LA NOSTRA è UNA DEMOCRAZIA RAPRESENTATIVA.le nostre elezioni politiche medie:
1 elettori 50 milioni;2 votanti effettivi 70% 35 milioni;3 53% dei votanti per uno schieramento 18,5 milioni;4 47% per l'altro 16,5 milioni.Risultato-L'ITALIA è MALGOVERNATA dai rappresentanti,LADRONI,eletti da poco meno di 1/3(ripeto un terzo) degli ITALIANI.Di questi quanti sono loro stessi ed i loro famigliari,i loro dipendenti magari minacciati insieme alle loro famiglie ed i creduloni che ancora gli credono?POSSIBILE CHE NON SE NE SIA ACCORTO NESSUNO!zi Pepè,se ritieni che ne valga la pena divulga e denuncia la verità."ti apprezzo"
IO VOTO COME I 15 MILIONI DI ASTENSIONISTI PER L'ITALIA LIBERA.a 27 anni sono disincantato dalle sirene della politica che odio a dismisura.
non vado a votare da quando ne ho avuto la possibilità perchè non darei il mio voto a nessuno di lor(BASTARDI)ma ciò che faccio io sono c...i miei,direste giustamente,quel che non capisco è come fanno gli altri a schierarsi senza nascondere la faccia nella sabbia:
c'è qualcuno che ha ancora promesse come negli anni 80 per votarli?;
perchè odiano cosi' tanto lo schieramento avversario da scegliere l'altro?;
sicuramente perchè credono nel progetto politico offerto loro....?QUALE?UNITEVI A ME ADERITE all'ITALIA LIBERA
cissà lo capiscono e se ne vanno fuori dai co...
Se qualcuno ha da dirmi qualcosa nel bene e nel male lo accetto perchè io mi assumo le mie responsabilità IO.


calazen@alice.it

Vincenzo Calabrese 26.10.05 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sto seguendo il tuo sito da circa un anno e devo dire che gran parte delle cose che dici sono condivisibili,ma ultimamente noto un tuo " accanimento politico " in tutte le tue esternazioni.La TUA forza, deriva dal buon senso che esprimi (cosa che manca a tutte le forze politiche in campo)e dalla logica che servirebbe a risolvere buona parte dei problemi che devastano il paese.
Se siamo arrivati a questo punto nel paese,è grazie a scelte fatte da tutti i nostri dipendenti, sia al governo che all'opposizione, che scambiandosi la merce dei favori, io do una cosa a te e tu ne dai una a me, hanno ridotto la bella Italia a questo sfascio.
Molte sono le colpe di chi fa, ma molte altre sono le colpe di NON fa.
Una cosa che poi non condivido , è il fatto di vedere dei politici di professione che compaiono sul sito e che sembrano solo in cerca di consensi.
Grazie comunque per tutto quello che fai!

massimo miani 26.10.05 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Prima di parlare delle protezioni che favoriscono la latitanza di Provenzano, dovremmo risalire al delitto Dalla Chiesa e alla sua cassaforte aperta dopo la sua morte e non si sa da chi. Si sa solo che la casa era piantonata. Stessa cosa per Toto Riina arrestato ma senza perquisire la sua casa, lo hanno fatto dopo tre giorni ovviamente senza trovare nulla. In quanto a collusioni tra imprenditori, mafia e politica, ci vorrebbero un paio di libri per elencarle.

Stefano Bigioni 26.10.05 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho la strana sensazione che nel mondo tutto si ripeta, e che non si impari dagli errori del passato, si mettono le pezze e poi si ritolgono.....

Mi sono rotto i co....i mi stanno scoppiando.
Ogni santo giorno:

Televisione, destra ,sinistra,sopra,sotto,centro,fuori...
par condicio, ponte sullo stretto, Luttazzi, Biagi, Santoro,Grillo,(menomale che siete stati eliminati dalla televisione, ne potete fare anche a meno di quella "scatoletta scaduta",lasciamoci le muffe,tanto i metodi d'informazione stanno cambiando, mi spiace per il 90 enne che non sa accendere il computer, a mia nonna le informazioni glie le urlo io nell'orecchio buono)

continuando:
matrix,(serve a un c....o) mentana,moratti,usa,guerra,droga,Berlusconi-mafia,camorra(il trattino non significa nulla,
non vorrei collusioni con il presidente).
tg1,tg2,tg3,tg4,tg5,(ne bastava uno ne di destra ne di sinistra),
haarp,polli, vaccini,gay,Celentano,smog,uranio,malattie strane,soldi,soldi,soldi,soldi,tasse,tasse,tasse,tasse(tassate anche le mie palle come bene di consumo e se dovessero evadere mettetegli le manette prima che scoppino!)....................................................................................................................................................................................................


Il tempo passa e i bambini di tutto il mondo muoiono per colpa dei grandi...
Non bisogna essere scienziati per fare delle grandi cose utili che sia noi che loro abbiamo sotto gli occhi, forse loro hanno le toppe come i cavalieri ops stallieri..em scusate cavalli!! non so non capisco,ma!... sarò' ignorante chissà' ma se il nostro governo non riesce a fare queste figuriamoci nelle questioni più' complicate.


Politici e non solo di tutto il mondo vergognatevi,e come dicevano nel film di Benigni ASSASSINI....mavaff........lo.

ciao

Miro Sala 26.10.05 01:37| 
 |
Rispondi al commento

DATI DI FATTO
Il più grande appalto pubblico (ponte sullo stretto) mai realizzato in italia (4,4 miliardi di euro) proprio in casa della mafia.....ce ne questo grande bisogno? In un paese allo sbando con i conti pubblici, in totale crisi economica e di conti, con un impatto ambientale dello stesso giudicato mostruoso, con clausole contrattuali inaudite che effettivamente ne assicurano la costruzione aldilà dei governi che si succederanno (tipo se il prox governo nn lo vuole realizzare ne deve pagare cmq l'importo alla ditta che ha ottenuto l'appalto...e quindi noi) ...non se ne sente il bisogno onestamente.....
L'impresa che ha ottenuto l'appalto è l'IMPREGILO.
Se nn mi sbaglio è la + grossa impresa edile in europa o cmq una delle più grandi...ma una delle più indebitate con bilanci tecnicamente da "moribonda"..già ne parlò Grillo nei suoi show....Aspettiamo con tristezza di vedere la trafila dei subappalti e ribassi ad altre aziende con il solito conseguente sfascio di conti e rigonfiamenti a scapito nostro e delle seguenti finanziarie....
Per me questa è una sospetta ostinazione a dover fare questa opera....come è cmq sospetta la ostinazione a dover per forza creare lunghe gallerie per la linea delle alta velocità in montagne della valle di susa (Piemonte)in cui è accertato ci sia amianto, che sarà dannoso a tutti gli abitanti della stessa (le lunghe gallerie le eseguirà una ditta di proprietà del ns. caro ministro Lunardi..ma guarda un po'che coincidenza,oltretutto in barba alle notevoli proteste e manifestazioni di diverse associazioni)
CONCLUSIONI
Visto le premesse (vedi omicidio andrangheta alle primarie) c'è già grossa trepidazione, una futura coesione e conseguente spartizione della grande torta chè sarà il ponte fra le diverse malavite organizzate....questo ponte a me sembra un preteso per consegnare direttamente in mano alle mafie parecchi ns soldi.....cosa per altro abbondamente già capitata negli anni passati...spero di sbagliarmi...Grillo parlacene

ponte fasullo 25.10.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

AI MIEI CONCITTADINI DI DESTRA

Rispetto le vostre idee, ma non posso assolutamente accettare Berlusconi. Come è possibile che un magnate dei media possa diventare Capo del Governo in un Paese democratico? Non vi rendete conto che è come mettere la volpe nel pollaio? Eppure leaders ben più credibili non mancano nel centro-destra. Come è possibile che un Fini e un Bossi si siano così appiattiti sulle posizioni di B.?
L'unico del Centro destra a porre il problema ha perso il posto di segretario. Tutto ciò dovrebbe far riflettere.


gianfranco maruccio 25.10.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Per Francesco Barca.
Berlusconi non ha pensato minimamente ad agire per il "bene" del paese. Gli altri governi non hanno fatto meglio, ma questo fa proprio schifo.
Elenco tutti i punti del contratto con gli italiani (non con me, perché non l'ho controfirmato!!!).
Essendo plurinquisito ha cambiato gli articoli del CP per far cadere in prescrizione i suoi reati.
Vuole mettere la magistratura inquirente sotto il bavaglio del Governo (cosa inaudita) in modo che le linee guida delle indagini da portare avanti saranno dettate dal "superprocuratore" che risponde al ministro. In pratica il PM sarà un superpoliziotto, invece che essere un magistrato, al servizio del governo che deciderà dove è meglio indagare e dove invece conviene soprassedere.
E tu ancora credi alla favola dei giudici "komunisti"? Ma per favore.
E poi: cos'ha realmente fatto il governo Berlusconi per il paese?
1)Dissoluzione della RAI (l'ultimo fatto è la perdita dei diritti del calcio OVVIAMENTE a vantaggio di MEdiaset).
2)Nessuna politica di sostegno all'economia (la fasulla riduzione delle tasse, che in media ha dato agli italiani 30 euro al mese, consente al Berlusca di risparmiare 750.000 €/anno - e scusa se è poco)
3)Totale interesse privato: legge sul legittimo sospetto (ma a te importa davvero che sia un giudice di Milano o uno di Brescia a giudicarti?) con cui ha sancito che non un singolo giudice, ma UN INTERO TRIBUNALE sono (o possono essere) faziosi. Ma stiamo scherzando?
4)digitale terrestre: pochi hanno capito che è soltanto una bufala (spendere per avere gli stessi canali) fatta apposta per salvare rete 4. Ah, già puoi "interagire" ma col modem PAGANDO LA CONNESSIONE!
5)Riforma Moratti: sbagliata, inconcludente e che ha suscitato proteste in tutti i settori dell'istruzione.
6)Spregio delle regole democratiche con la riforma elettorale fatta per rimescolare i voti in modo da perdere il meno possibile.BASTANO COME MOTIVI?
Dimenticavo: il programma di FI ricalca quello della P2!

Paolo Ricciardolo 25.10.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Francesco Barca.
Berlusconi non ha pensato minimamente ad agire per il "bene" del paese. Gli altri governi non hanno fatto meglio, ma questo fa proprio schifo.
Elenco tutti i punti del contratto con gli italiani (non con me, perché non l'ho controfirmato!!!).
Essendo plurinquisito ha cambiato gli articoli del CP per far cadere in prescrizione i suoi reati.
Vuole mettere la magistratura inquirente sotto il bavaglio del Governo (cosa inaudita) in modo che le linee guida delle indagini da portare avanti saranno dettate dal "superprocuratore" che risponde al ministro. In pratica il PM sarà un superpoliziotto, invece che essere un magistrato, al servizio del governo che deciderà dove è meglio indagare e dove invece conviene soprassedere.
E tu ancora credi alla favola dei giudici "komunisti"? Ma per favore.
E poi: cos'ha realmente fatto il governo Berlusconi per il paese?
1)Dissoluzione della RAI (l'ultimo fatto è la perdita dei diritti del calcio OVVIAMENTE a vantaggio di MEdiaset).
2)Nessuna politica di sostegno all'economia (la fasulla riduzione delle tasse, che in media ha dato agli italiani 30 euro al mese, consente al Berlusca di risparmiare 750.000 €/anno - e scusa se è poco)
3)Totale interesse privato: legge sul legittimo sospetto (ma a te importa davvero che sia un giudice di Milano o uno di Brescia a giudicarti?) con cui ha sancito che non un singolo giudice, ma UN INTERO TRIBUNALE sono (o possono essere) faziosi. Ma stiamo scherzando?
4)digitale terrestre: pochi hanno capito che è soltanto una bufala (spendere per avere gli stessi canali) fatta apposta per salvare rete 4. Ah, già puoi "interagire" ma col modem PAGANDO LA CONNESSIONE!
5)Riforma Moratti: sbagliata, inconcludente e che ha suscitato proteste in tutti i settori dell'istruzione.
6)Spregio delle regole democratiche con la riforma elettorale fatta per rimescolare i voti in modo da perdere il meno possibile.BASTANO COME MOTIVI?
Dimenticavo: il programma di FI ricalca quello della P2!

Paolo Ricciardolo 25.10.05 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Francesco Barca.
Berlusconi non ha pensato minimamente ad agire per il "bene" del paese. Gli altri governi non hanno fatto meglio, ma questo fa proprio schifo.
Elenco tutti i punti del contratto con gli italiani (non con me, perché non l'ho controfirmato!!!).
Essendo plurinquisito ha cambiato gli articoli del CP per far cadere in prescrizione i suoi reati.
Vuole mettere la magistratura inquirente sotto il bavaglio del Governo (cosa inaudita) in modo che le linee guida delle indagini da portare avanti saranno dettate dal "superprocuratore" che risponde al ministro. In pratica il PM sarà un superpoliziotto, invece che essere un magistrato, al servizio del governo che deciderà dove è meglio indagare e dove invece conviene soprassedere.
E tu ancora credi alla favola dei giudici "komunisti"? Ma per favore.
E poi: cos'ha realmente fatto il governo Berlusconi per il paese?
1)Dissoluzione della RAI (l'ultimo fatto è la perdita dei diritti del calcio OVVIAMENTE a vantaggio di MEdiaset).
2)Nessuna politica di sostegno all'economia (la fasulla riduzione delle tasse, che in media ha dato agli italiani 30 euro al mese, consente al Berlusca di risparmiare 750.000 €/anno - e scusa se è poco)
3)Totale interesse privato: legge sul legittimo sospetto (ma a te importa davvero che sia un giudice di Milano o uno di Brescia a giudicarti?) con cui ha sancito che non un singolo giudice, ma UN INTERO TRIBUNALE sono (o possono essere) faziosi. Ma stiamo scherzando?
4)digitale terrestre: pochi hanno capito che è soltanto una bufala (spendere per avere gli stessi canali) fatta apposta per salvare rete 4. Ah, già puoi "interagire" ma col modem PAGANDO LA CONNESSIONE!
5)Riforma Moratti: sbagliata, inconcludente e che ha suscitato proteste in tutti i settori dell'istruzione.
6)Spregio delle regole democratiche con la riforma elettorale fatta per rimescolare i voti in modo da perdere il meno possibile.BASTANO COME MOTIVI?
Dimenticavo: il programma di FI ricalca quello della P2!

Paolo Ricciardolo 25.10.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La Politica...
SOCIALISMO-Hai 2 mucche.Il tuo vicino ti aiuta ad occupartene e tu dividi il latte con lui.
COMUNISMO-Hai 2 mucche.Il Governo te le prende e ti fornisce il latte secondo i tuoi(SUOI)bisogni.
FASCISMO-Hai 2 mucche.Il Governo te le prende e ti vende il latte.
NAZISMO-Hai 2 mucche.Il Governo prende la vacca bianca e uccide quella nera.
DITTATURA-Hai 2 mucche.La Polizia te le confisca e ti fucila.
FEUDALESIMO-Hai 2 mucche.Il Feudatario prende metà del latte e si tr..ba tua moglie.
DEMOCRAZIA-Hai 2 mucche.Si vota per decidere a chi spetta il latte.
DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA-Hai 2 mucche.Si vota per chi eleggerà la persona che deciderà a chi spetta il latte.
ANARCHIA-Hai 2 mucche.Lasci che si organizzino in autogestione.
CAPITALISMO-Hai 2 mucche.Ne vendi 1 per comprare un toro e avere dei vitelli con cui iniziare un allevamento.
CAPITALISMO SELVAGGIO-Hai 2 mucche.Fai macellare la prima e obblighi la seconda a produrre tanto latte come 4 mucche.Alla fine licenzi l'operaio che se ne occupava accusandolo di aver lasciato morire la vacca di sfinimento.
BERLUSCONISMO-Hai 2 mucche.Ne vendi 3 alla tua Società quotata in Borsa utilizzando Lettere di Credito aperte da tuo fratello sulla tua Banca.Poi fai uno scambio delle Lettere di Credito con una Partecipazione in una Società soggetta ad Offerta Pubblica e nell'operazione guadagni 4 mucche,beneficiando anche di un abbattimento fiscale per il possesso di 5 mucche.I diritti sulla produzione del latte di 6 mucche vengono trasferiti da un Intermediario Panamense sul Conto di una Società con sede alle Isole Kayman,posseduta clandestinamente da un Azionista che rivende alla tua Società i diritti sulla produzione del latte di 7 mucche.Nei Libri Contabili di questa Società figurano 8 ruminanti con l'opzione per l'acquisto per un ulteriore animale.Nel frattempo hai abbattuto le 2 mucche perchè sporcano e puzzano.Quando stanno per beccarti diventi Presidente del Consiglio.
CIAO BEPPE,NON E' MIA MA è DIVERTENTE

Piero Guerrini 25.10.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
scrivo a te perché ti ritengo un interlocutore in grado di darmi un parere attendibile in merito a quanto sto per suggerire alla sx italiana in funzione della prossima camp. elettorale.
Per dare credibilità al mio consiglio devo però premetterti una noiosa ma sintetica descrizione circa la mia professione.
Il mio lavoro consiste nello sviluppo di strategie di advertising. In altre parole mi pagano per suggerire strategie di posizionamento e promesse di marca in modo da realizzare una creatività differenziante.
Tutto ciò dirti che quello che sto per illustrati ha un minimo di fondamento.
Ma veniamo al dunque…
Siccome è prevedibile un ingente sforzo da parte di berlusconi in termini di investimento pubblicitario ai fini della prossima campagna elettorale, non credo sia possibile competere a livello di visibilità del messaggio.
Inoltre le campagne della sinistra sono sempre state troppo sofisticate per essere capite dal volgo (i.e. creatività di Sarfatti in Lombardia).
Non ha senso rispondere alle promesse che farà silvietto con altrettante futili menzogne.
Esiste però una soluzione, ed è stato proprio lui a rendercela disponibile.
Il mio suggerimento all’attuale sinistra è il seguente:
innanzi tutto pianificare gran parte dell’investimento in affissione, utilizzando un centro media che non sia colluso con s.b. (cosa molto difficile).
La mia idea consiste nell’utilizzare la stessa creatività utilizzata da s.b. per la campagna 2001, con il suo grande faccione, la stessa grafica (font e cromia) e le innumerevoli promesse (verbalizzate allo stesso modo) inverosimili e mai mantenute.
Immagina quindi se un italiano medio in giro per la sua città/paese vedesse un cartellone 6X3 con una creatività che dicesse: meno tasse per tutti, progresso per tutti, asili nido, sanità e tutte le altre palle.
Da un punto di vista legale non è illecito.
Avrei potuto recapitare questo messaggio alla sx ma come tu sai la loro disorganizzazione è disarmante.
Giuseppe

giuseppe cicardi 25.10.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti e a te grande Beppe,
i nostri dipendenti ci mandano a fare in c..o

repubblica online,LEGGETE(http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scuola_e_universita/servizi/docentiunive/protesta25/protesta25.html)....professori in piazza,studenti universitari e liceali nonchè rettori(50000 persone)...sit-in davanti al parlamento e la parlamentare Daniela Santanchè mostra il dito medio agli studenti dalle finestre di Montecitorio......non ho parole...

valerio vitali 25.10.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione

mario rossi 25.10.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione

mario rossi 25.10.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho una mia teoria a riguardo della satira Il nano è anche portatore di satira, Craxi è stato portatore di satira, pensandoci bene, loro sono i creatori dei fenomeni; Grillo, Luttazzi, uzzanti ecc.. che senso avrebbe adesso se questi comici fossero finiti a Zelig, a fare i deficenti come Ficarra e Picone, James Bond e altri con i loro spettacolini da circo equestre.
Grazie Silvio, Grazie Bettino, per averci dato questi talenti.
In questi ultimi tempi molti comici che ritenevo "liberi" mi sono miseramente caduti dal cuore , grazie a voi, a travaglio e altri come come lui, ho capito i comici che stanno dalla parte del pubblico della gente e quelli invece che stanno dalla parte del posto di lavoro sicuro.
Cambiamo discorso. Ho sentito Romano Prodi in tv, è accusato di avere detto che se non vince la sinistra il paese è finito, a Bondi la replica "la sinistra vuol fare cadere il dialogo con noi", ma se nemmeno loro hanno il dialogo con il loro Leader, il portatore Nano di monologhi, mentre che diceva queste cose Bondi è stato chiamato dal Nano, " scusate devo scappare, ho il bucato e devo portare il
cane fuori"

Pino Potenza 25.10.05 14:25| 
 |
Rispondi al commento

------------CASELLI E LENZI------------------------

"È ancora possibile credere nella giustizia giusta?"

Hanno partecipato:
Il procuratore generale di Torino Giancarlo Caselli (insieme al magistrato presso la Corte di Cassazione Livio Pepino coautore del libro appena uscito "A un cittadino che non crede nella giustizia"), il giudice Norberto Lenzi, il giudice Libero Mancuso.


ADSL:
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=3424&ext=_big.wmv

56K:
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=3424&ext=_lit.wmv

Nicola Cellamare 25.10.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE AI COLPI DI SCENA !

I sondaggi fatti due mesi fa sull'esito delle prossime politiche, davano il polo delle libertà (ovvero "famo come ca..o ce pare") perdente. Oggi, cambiata la legge elettorale senza il nostro consenso, gli stessi sondaggi danno sempre vincente l'opposizione. A mio modesto parere non mi sembra che questo preoccupi più di tanto il premier. Avrà in mente dei colpi di scena ?
Quali sono gli argomenti più sensibili per gli italiani ? La sicurezza (vedi terrorismo), le tasse e la guerra.
Faccio un solo esempio, a voi la fantasia di trovarne 1000 altri.
Quanti italiani cambierebbero idea se a 15 giorni dalle elezioni l'italia ritirasse le truppe dall'Iraq ?


Enrico

enrico_mattioli@libero.it

Enrico Mattioli 25.10.05 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dice Grasso è come scoprire l'acqua calda non solo al sud di sa perfettamente di che è mafioso e chi è ostaggio della mafia ma in tutto il paese che conta tutti sanno ma solo il comune cittadino l'anello più debole è accusato di omertà è facile dire perchè non si denuncia ma lo sapete come vive una persona che denuncia beh semplicemente non vive più cerca di sopravvivere cercando di convincere se stesso e gli altri che ha fatto la cosa giusta .Io avrei due proposte da fare 1) solo per un periodo di due o tre anni perchè lo stato non manda nei posti di comando a tutti i livelli dalle poste ai tribunali nuovi funionari che vengono a giro sostituiti ogni tre mesi 2) I partiti qunado candidano le persone dovrebbero richiere il centificato antimafia non deve passare solo il concetto di quanto voti pontano al partito . Solo utopie ma sognare è una cosa che ancora non ci hanno potuto nè togliere nè tassare.ciao a tutti

emilia labate 25.10.05 12:31| 
 |
Rispondi al commento

MA LO SAPETE QUALE E' LA COSA CHE MI FA VERAMENTE INCAZZARE??????????

(scusate, quando ce vo' ce vo')

Il fatto che la riforma Moratti cambiera', anzi gia' li ha cambiati, i riferimenti tra i miei figli ed i miei nni giovanili.

CRISTO!!!!!!!!!!!!!!

Avevamo la scuola migliore del MONDO!!!!!!!!!!!!

Abbiamo sviluppato scienzaed umanesimo in misura superiore a qualunque altro paese, in proporzione agli abitanti dell'Italia.

Ma possibile che si metta mano all'impianto scolastico di un Paese come l'italia che vanta le migliori menti artistiche, filosofiche, scientifiche, ingeniaristiche d'Europa senza tener conto della nostra storia ??????

MORATTI VERGOGNA!!!!!!!!!!

VAI CASA A FARE LA CALZA!!!!!

(io adoro le donne e on e' per sciovinismo, ma sta qui mi fa venire le contrazzioni allo stomaco!!!)

gianluigi malvassora 25.10.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

2\2 CONTINUO
con questo messaggio continuo chiedendomi perche'........
come cazzo dobbiamo fare per stare tranquilli qui al sud dove e' tutto piu' difficile, io voglio fare un appello a chi comanda questo cazzo di paese dalle origini cosi' nobili.....

FATE QUALCOSA PER IL SUD.....

io personalmente questa cosa che sto facendo e' l'ultima cosa legale che faccio........

inoltre voglio dire che nel mio primo messagio sembro essere stato un po' pessimista (cosa che non e' nel mio modo di essere) ma bisogna essere reali, a casa siamo in quattro e tutti lavoriamo: 1 insegnante 2 artigiani dell'oro e io con un negozio ma non riusciamo a tirare avanti, mi viene voglio di entrare in parlamento da eroe pubblico e sparare su tutti a volto scoperto cosi' da poter essere riconosciutio poiche' questo schifo deve finire, politici che pensano solo ai cazzi loro e falsificano le statistiche, comandano l'informazione in un paese dove ci sono ancora persone che vedono la tv e credono che parli dio.

MA COME SI DEVE FARE BEPPE. e' un gioco troppo grande

questa mail deve essere vista come sfogo personale ed e' irrilevante per quanto riguarda i problemi personali ma deve far riflettere perche' al sud ci sono persone che vogliono fare le cose per bene e trovano solo muri lungo il cammino e dall'altro lato diventa facile lanciarsi in situazioni di denuncia e illegalita' che per certi versi non e' sempre sbagliata poiche' le leggi italiane fanno ridere e hanno parvenza di dittatura, vedi CENSURA.

ciao a tutti

francesco addati 25.10.05 11:20| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
ti scrivo da napoli, sono un ragazzo di 24 anni con un fottio di problemi.
1) ho iniziato 5 anni fa' luniversita' di economia aziendale qui a napoli di cui ho sostenuto solo la meta' degli esami poiche' da quando c'e' il nuovo ordinamento si e' persa per noi quella parvenza di finta organizzazione che avevamo, le cose sono diventate piu' difficili del solito e la voglia di fare qualcosa nell'ambito aziendale e' andata a farsi fottere quando ho capito che al sud italia non c'e' posto per gente che ha studiato di obbligazioni movimenti di fusioni, scissioni di aziende semplicemente poiche' non ci sono aziende cosi' grandi e se ci sono si mantengono sui debiti e sono controllate da pochi grandi pezzi di merda.

vabbe' lasciamo stare se no non basterebbero i caratteri che ho a disposizione.

2) poi sono andato a lavorare in inghilterra dove tramite il social security ho trovato subito lavoro e mi sono pure inserito bene, ma non c'e' l'ho fatto per un fatto epidermico o se vogliamo climatico. l'inghilterra fa tristezza, immagina sempre abituato al sole di napoli......

3) ok sono tornato ho fatto altri due esami e mi sono ancora scoraggiato quando ho saputo che un esame da me sostenuto dopo aver studiato molto e aver avuto 24\30 e' stato venduto con 30\30 a soli 1000 euro.

4)ok non scoraggiamoci, ho aperto un negozio in cui vendo argento etnico e ho fatto tutto legalmente ma ho iniziato a capire come le grandi societa' come telecom, enel te lo vogliono mettere nel culo, ho fatto contratti che poi sono risultati diversi
ma piu' di chiedere dilazioni di pagamento non ho potuto fare perche' al sud sulla telefonia siamo in monopolio e lo stesso per la fornitura di energia elettrica.

allo stesso tempo se volessi avviare un piano nuovo di investimenti non posso poiche' non ho credenziali (case o proprieta') se ce le avavo poi mi mettevo a lavorare. ma!
quindi per investire con pochi soldi taglier0 la filiera e andro' direttamente in india to buy goods.
numero 1\2

francesco addati 25.10.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Su quest'argomento è meglio stendere un velo pietoso. L'iniziativa Parlamento Pulito la dice lunga su quanta gente abbia potuto avere la possibilità istituzionale di difendere il super latitante Provenzano.
La cosa più dolorosa e che si continua a fare nomi di ometti che non c'entrano nulla e si dimenticano i veri capi; andando avanti così non si risolverà mai nulla e anche se alle prossime politiche cambierà il vento, le nuvole grigie della mafia continueranno a coprire il cielo sereno di questo Paese.
Aspetto fiducioso un nuovo Rinascimento!

GUARINI COSIMO DAMIANO Commentatore in marcia al V2day 25.10.05 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto buongiorno a tutti.
Leggendo i commmenti mi sono imbattutto in quello di FRANCESCO BARCA del 25.10.05 08:43; caro Francesco, quello che tu affermi è in parte vero, però, sei in "leggera controtendenza".
Lo spreco istituzionale c'è sempre stato e ci sarà fin quando i nostri dipendenti non faranno politica con vero spirito di servizio, cioè quasi gratis.
Quello che però affermi in merito alla riduzione di spese di province e comuni non è esatto, perchè il buon Silvio ha ridotto fortemente le sovvenzioni agli enti locali, svantaggiando quelle istituzioni locali che già soffrono per c...i loro. Non prendiamoci in giro, qui abbiamo a che fare con gente che ai militanti o a coloro che utilizzano il cervello, si riempiono di progetti, idee e tante c.....e; mentre loro, i pochi capi dei partiti, continuano a passeggiare, dialogare e intascare come se nulla fosse.
Il problema è che l'informazione fatta da Beppe non è un compito che spetta ad un comico; se ciò avviene, vuol dire che noi non siamo per niente informati e questo è sempre a nostro svantaggio.

GUARINI COSIMO DAMIANO Commentatore in marcia al V2day 25.10.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Finita la censura del blog oggi posto:

Classifica dei paesi + corrotti: Francia in testa grazie alle Royality che paga per avere il petrolio a metà prezzo.

Classifica dei paesi + guerrafondai: Gran Bretagna 21, Francia 19, USA 16 (dalla seconda guerra mondiale a oggi)...

Benito Le Rose: Benito...diciamo che la questione report è un piccolo aspetto. I giornalisti italiani (ufficiali o disinformatori) dovrebbero far notare l'immensa battaglia mediatica che si sta combattendo oltreoìceano a suon di Free-foundation finanziate da repubblicani o democratici. Prendete per esempio i manifestanti per la pace americani dell'ultimo mese...secondo voi chi li paga? La MacArthur?

Marcello Corrado
TI rispondo così con un'immagine, scusami ma sono 2000 caratteri e questa censura (1500 caratteri) mi impedisce di rispondere in altro modo.
http://img483.imageshack.us/img483/2993/18so.jpg

I link sono:
1) i 59 inganni di Moore http://www.lisistrata.com/approfondimenti/015-ingannofahranheit.htm
2)La confessione di Moore http://brain-terminal.com/posts/2003/09/19/michael-moores-call-to-arms
3) Prisone 707
http://sahar.irib.ir/production/pro.htm
4) incitamento all'intifada in un comizio pacifista in America http://homepage.mac.com/evancm/brain-terminal/video/rutgers-2003-10-11/wpa-c3-hq.wmv

[pare che Bush non li abbia bombardati...e si che a lui basta poco a buttar giù grattacieli per i suoi scopi...ma sarà stato in the batroom...al cesso proprio in quel momento a bombardare in altro modo...]

Saluti

Corrado Fertonani finiscila con la farsa di Abdoullah hai ripetuto sempre le stesse cose (lode al nuovo re dell'arabia saudita). e il dialogo che insceni è insensato.
Provate il systran online

giorgio delle pertiche 25.10.05 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Andreotti. se lo conosci lo eviti, se lo evti non ti uccide

Aron Prati 25.10.05 08:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, SAI LACOSA CHE STO NOTANDO , E LA TUA OSTILITA NASCOSTA CONTRO BERLUSCONI.
NON E PERFETTO , COME NON LO SIAMO NOI.COSA HANNO FATTO DI PIU O MEGLIO I PRECEDENTI GOVERNI, DAL TEMPO DELLA DC.
HAI MAI PENSATO, CHE CON TUTTI I MILIARDI DI SOLDI SPESI DA TUTTE LE PRECEDENTI LEGISLATURE, QUANTE VOLTE SI SAREBBE POTUTO RICOSTRUIRE IL SUD E LE ZONE TERREMOTATE.
PERCHE NON SI VUOL VEDERE E RICONOCERE IL BENE O LE COSE BUONE , INDIPENDENTEMENTE DA DOVE ARRIVANO.
TI FACCIO UN ESEMPIO, I TAGLI PREVISTI NELLA FINANZIARIA, RIVOLTE ALLE SPESE INUTILI DEI COMUNI , REGIONI.
MENTRE SI CRITICANO I TAGLI, I VARI PRESIDENTI REGIONALI E SINDACI SPERPERANO INS CONTRIBUTI PER APRIRE SEDE ALL' ESTERO, OPPURE STUDIARE IL PERCORSO DEL PESCE AZZURRO ECC TI SEMBRA LOGICO ?
PERCHE NON UTILIZZARE QUEI FONDI PER IL BENE DELLA GENTE , DEI PIU DISAGIATI, PER CREARE DEI PARCHI URBANI?
PERCHE SI PERMETTE A CELENTANO DI FARE SPETTACOLO DEMENZIALE , CRITICARE, E MENTRE FA LA MORALE INTASCA TANTI SOLDI?
PERCHE SI CRITICA LA MODIFICA DEL SISTEMA GIUDIZIARIO, QUANDO I MAGISTRATI DI SINISTRA, GUIDATI DA UN ATTUALE SENATORE , HANNO DISTRUTTO IN UN BATTERE D' OCCHIO , E CON MODI DA DITTATORE
IL VECCHIO SISTEMA DC E PSI.
RICORDATI E FACILE CRITICARE, PERO SE TUTTI CI SFORZIAMO DI VEDERE E PERSEGUIRE IL BENE, SENZA FARCI INCANTARE DALLE ILLUSIONI, TUTTO FUNZIONE BENE.
BUONA GIORNATA

FRANCESCO BARCA 25.10.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

avete visto come s'inc...ano quelli di destra!!!! Vai beppe sei tutti noi!!! Continua così (anche se una capatina da celentano potevi farla). Per tutti quelli che si inc...ano: mamma mia quanto siete tristi. è finita l'epoca dell'olio di ricino. datevi una calmata.

michele santis 25.10.05 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Non è per sponsorizzare il libro di Travaglio e Lodato “GLI INTOCCABILI” loro non ne hanno bisogno, ma perché in questo libro ci sono tutte le risposte alle tante domande che leggo in questo blog. Sulla Mafia e sul procuratore antimafia Grasso, di come e da chi è stato fatto fuori CASELLI (tre voti astenuti di Rifondazione Comunista), di come il Procuratore Grasso ha sparigliato il pool Antimafia costituito da Caselli fortemente difeso da Falcone e Borsellino e poi tanti INTOCCABILI: il senatore a vita Andreotti, Mannino, il giudice Carnevale, il superpolizziotto Contrada, Dell’Utri e dulcis in fundo l’attuale presidente della regione Sicilia Totò Cuffaro. Corre l’obbligo ricordare che il Presidente Emerito e Senatore a vita Cossiga ha recentemente definito Travaglio un fascita ma il Travaglio non trova spazio ne a sinistra ne a destra. Gli autori di questo libro non sono stati ne denunciati per calunnia ne per falso.

PAOLO TARQUINI 24.10.05 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Precisazioni per coloro che sono controinformati

"Gli stipendi degli insegnanti ora sono a livelli europei"
Vero, ma solo perchè sono entrati in Europa paesi, come la Romania, dove la paga mensile di un insegnante è attorno ai 200 Euro.
"un milione di alunni in più studia Inglese"
Vero, ma le ore alle medie sono dimezzate e le ore in più alle elementari non compensano la diminuzione.
"Sono aumentati i laboratori di informatica"
Sarà vero, ma sono drasticamente diminuiti gli assistenti di laboratorio, senza i quali le attrezzature dei laboratori (di informatica e altro) sono destinate a prendere polvere.
"Sono aumentati gli insegnanti di sostegno"
Solo dopo quallche sentenza del Tar. Allora sono stati concessi posti in deroga. Però in questo modo il numero di precari è aumentato a dismisura e per i disabil la continuità didattica è importantissima.
Le FS fanno sconti se si viaggia in grossi gruppi (al di la di manifestazioni), più gli studenti hanno la carta verde (riduzione del 30%; come poi i soldi raccolti tra le associazioni di studenti vengono spesi, questo è affar nostro! Possiamo o no aoutofinanziarci???!!!

alessandro bianchi 24.10.05 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Giuliano,

Io credo che chi ha votato Berlusconi non sa quello che dovrebbe sapere, me lo impongo, perchè se così fosse dovrei tristemente constatare che i miei concittadini sono degli irresponsabili.

cristian corrini 24.10.05 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
vabbè mi faccio prendere ankio dalla logorrea ed alimento questo fiume di parole ... tra parentesi, visto che "il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi" non interrompi alcuni sproloqui personali che interessano solo quel paio di "menti eccelse" che lo stanno portando avanti ?!?
Vabbè ... arrivo al punto ... girando sulla rete ho trovato questo:
QUOTE --------
Casa, c’è chi se la costruisce da solo
Settanta famiglie, di italiani e stranieri, presteranno la loro opera nella costruzione di alloggi, in quattro comuni della Provincia di Milano, di cui diventeranno affittuari a proprietà differita. È prossima, infatti, l’apertura dei cantieri per quella che è stata definita la prima esperienza lombarda di 'autocostruzione associata'.
La peculiarità dell'autocostruzione consiste proprio nel fatto che a costruire sono gli stessi futuri proprietari, che si impegnano a prestare la loro opera manuale per un numero prestabilito di ore, fino al completamento del progetto e che sono ovviamente assistiti e diretti da professionisti e da organismi di consulenza, cui è affidata la soluzione di tutti i problemi legali e burocratici legati alle pratiche edilizie."
UNQUOTE --------
E questo è il link: http://www.miaeconomia.com/retrieval/home/articolo.aspx?idchannel=7&idcategory=80&idarticle=77928&can=CASA&cat=Ristrutturazioni
Non ti sembra interessante ?

Ciao (ogni volta che passo a Sant'Ilario ti mando un pensiero, positivo of course ;-)

Mario Sqrt 24.10.05 22:46| 
 |
Rispondi al commento

@ giuliano bes
Postato da: cristian corrini il 24.10.05 21:27
tu scavalchi il problema, anzi non lo affronti affatto: pensi sia colpa degli italiani che non leggono,colpa degli italiani che lo hanno votato pur sapendo che è proprietario dell'informazione, io aggiungo colpa degli italiani che lo hanno votato pur sapendo le condanne (prescritte) che si è beccato il premier nei vari processi..
--------------------------------
Io il problema lo affrontato tanto che tu in parte mi dai ragione quando dici che sono gli italiani che l'hanno votato(non mi tirare fuori anche tu la storia che pure Hitler lo hanno eletto...), fin tanto che siamo in democrazia, questa democrazia vince chi ha un voto in più 8nel proporzionale x lo meno).
La gente sapeva dei processi e lo ha votato (un soggetto qualsiasi esso sia deve considerarsi innocente sino all'ultimo grado d giudizio); la gente sapeva che era proprietario di televisioni e lo ha votato. Per questi motivo non credo che gli Italiani siano stati così inconsapevoli. Oppure vogliamo considerare gli elettori del centrodestra grezzi e ignoranti (parole di Maria Grazia Francescato ex portavoce dei verdi).
Per quanto riguarda la satira (quella vera)posso essere in parte d'accordo con te.
Anche se di satira veramente "efficace" contro il centrosinistra me la ricordo solo alla trasmissione della Dandini l'Ottavo nano, quando ormai si sapeva che il centrodestra avrebbe vinto le elezioni (mi ricordo ad esempio guzzanti fratello che faceva Rutelli che pregava Berlusconi di ricordarsi di lui "perchè gli aveva portato l'acqua con le orecchie"...
Quei tempi e quei modi di fare satira la ricordo con piacere.

giuliano bes 24.10.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

@ giuliano bes

tu scavalchi il problema, anzi non lo affronti affatto: pensi sia colpa degli italiani che non leggono,colpa degli italiani che lo hanno votato pur sapendo che è proprietario dell'informazione, io aggiungo colpa degli italiani che lo hanno votato pur sapendo le condanne (prescritte) che si è beccato il premier nei vari processi..

Quando c'era Freccero come direttore di rai2 (governo ulivo) c'era satira politica, c'erano i guzzanti che imitavano berlusconi e d'alema, c'era luttazzi che faceva satyricon, c'era santoro che faceva il programma contro la guerra in kosovo (e sul bombardiere c'era d'alema)..c'erano programmi politici e d'informazione.

Ora c'è vespa che parla del viagra e delle protesi al seno.

La vita e il passato di berlusconi dovrebbero essere oggetto di programmi televisivi, perchè berlusconi è il presidente del consiglio dei ministri, e tutti gli italiani devono sapere chi hanno (spero inconsapevolmente) votato.


@ Valerio Simone
(mi cerchi di scappare eeeeh?? da buon Troll - accetta il confronto se sei uomo)
ciao Valerio, come tu sai è da un po' che ti sto dietro, perché mi piace confrontarmi con chi la pensa diversamente da me_
e come tu sai bene, io non stimo affatto neanche Prodi_
però, scusa, nei 19 milioni di posts che mandi, una parte dei quali sono anche giusti, tutti di critica, a parte dimostrare che non fai nulla nella vita, non ti ho mai sentito dire le tue proposte, le tue opinioni, come la pensi te su risolvere gli evidenti problemi dell'Italia di oggi, problemi che vedi bene anche te_
oppure convincimi che votare Berlusconi ha risolto e risolverà dei problemi, invece di aggravarli_
perché ho l'impressione che il tuo solo problema siano le tasse, e quindi anche se al governo ci fosse Bernardo Provenzano in persona, basta che abbassi le tasse... o no?
a parte che, per chiudere, generalmente chi chiede abbassamenti di tasse - o è multimilionario e si vede mangiare un buona parte del portafogli - o non si rende conto che le meno tasse uno le ripaga di più dovendosi pagare i servizi - ci sono attestate statistiche su questo: meno tasse costano di più ai cittadini in termini di pagamento dei servizi_
se poi te mi dici che siamo in Italia e come sempre abbiamo regole tutte speciali, per cui oltre a tasse alte abbiamo anche servizi di merda e collusione mafiosa fra servizi pubblici e affari sporchi - e mi dici: "ripuliamo l'amministrazione pubblica dall'inefficienza, dalla corruzione e dagli sprechi - e poi avremo servizi migliori" - allora lì, ovviamente, sono d'accordo con te_
ma ti ripeto - secondo te come si fa? - votando Berlusconi?
o sei solo incazzato nero perché c'è gente che odi e che oggi ha ragione su un mucchio di cose e non sai più come affrontarla?
grazie_

Leonardo Migliarini 24.10.05 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma c'è ancora chi pensa davvero che, dopo svariati anni di latitanza, Provenzano possa avere avuto solo fortuna nel non essere catturato? Mi si opporrà che come è stato catturato Riina poteva essere catturato anche lui. Tuttavia vorrei ricordare che il periodo della cattura di Riina succede ad un'escalation violenta della mafia che aveva messo in seria difficoltà i politici che attorno ad essa ruotavano. Pertanto, se si voleva tornare ad avere le cose di nuovo governabili, era necessaria una vittima sacrificale per l'opinione pubblica. Allora perchè non catturare sbattere in prima pagina Totò u Curto? Sorvolando sul fatto che si potesse sapere da tempo dove si poteva trovare Riina, Vi sembra possibile che questi uomini si muovano da una parte all'altra dell'isola, perchè questo presuppone il controllo di una situazione simile a quella mafiosa, e non incorrano mai nello sciagurato incidente di essere catturati? conclusione, qualsiasi persona dotata di un minimo di raziocinio può senza tema di essere smentito affermare che i latitanti in genere godono di coperture in alto loco senza fare alcun nome. Solo un cretino si stupirebbe di tale affermazione.

CLAUDIO ANDREANI 24.10.05 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione: censurato è soltanto un riconoscibilissimo *troll*. Basta evitarlo

Andrea Corsi 24.10.05 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici,

D'ora in poi il blog diventa serio. Come tutti i lunedi sera, vado ad una serata ludica (giochi vari), unico sinistroide tra una decina di amici destroidi..
E li che trovo il materiale sociologico per le mie battute scadenti...:-(

Saludones !!

Corrado Fertonani 24.10.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

OT informazione di servizio
Domani sera su 8 e 1/2 c'e' Prodi che parla delle ultime vicende calabresi.
C'e' libertà di opinione (mio commento)

giuliano bes 24.10.05 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro censuratissimo
Mi fai pena. Innanzitutto perchè sai rispondere solo con gli insulti gratuiti, anzichè argomentare la tua tesi con proposte concrete. Io ho risposto al tuo messaggio, e me ne pento perchè non ne valeva veramente la pena;
se sei così superiore perchè perdi il tuo tempo a scrivere post nel sito di Grillo? Sei un vigliacco perchè il tuo nome non lo scrivi, io almeno ho il coraggio delle mie idee. Il fatto che non scrivi gli argomenti perchè secondo te non sono in grado di risponderti dimostra in modo evidente che non ne hai. Sei una persona misera, che non merita considerazione, un troglodita dei tempi moderni. Ma soprattutto uno che non ha il coraggio di mostrare la sua vera identità, quindi ignavo e veramente ruffiano perchè in questo modo puoi permetterti di dire tutto e il contrario di tutto. Impara a vivere in modo civile e ad adeguardi alle regole sociali: quando l'avrai fatto potremo sicuramente dialogare di cose concrete. Auguri.

Antonio Piras 24.10.05 20:52| 
 |
Rispondi al commento

NON C'E' SPERANZA, NON C'E' SPERANZA

IO L'HO SEMPRE DETTO CHE IN ITALIA NON C'E' SPERANZA.

DOPO IL POPOLO DI SANTI E NAVIGATORI ADESSO SIAMO DIVENTATI IL POPOLO DEI COMICI OPPRESSI!

POTRANNO MAI PERDONARCI I NOSTRI FIGLI I QUALI NON POTRANNO MAI PIU' VEDERE LA GUZZANTI? SI, ANCHE SANTORO IL MARTIRE, LUI E' PIU' COMICO DEGLI ALTRI, NE HO REGISTRATO IL PIANTO, RACCOLTO LE LACRIME, AVREI PREFERITO UNA REPERTO OSSEO DEL SUO CRANIO DA REGALARE AL PAPA, MA NON FA NIENTE.

NON SENTITE ANCHE VOI IL LAMENTO STRAZIANTE CHE SI LEVA DALL'ITALICO SUOLO?

Valerio Simone 24.10.05 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Correva l'anno 1861....ed un uomo, che diceva di portare la libertà, portò morte e distruzione, li ebbe inizio tutto.

saluti

Postato da: Giulio Salvarenato il 24.10.05 20:46

Chi ?? Benito ?? Paskù ??

Corrado Fertonani 24.10.05 20:49| 
 |
Rispondi al commento

1 - gli si poteva rivolgere contro nel senso che sarebbero stati additati come fascisti .........
2 - Prodi è molto apprezzato all'estero, anche perchè non diventerà certo lo schiavetto del presidente americano di turno come invece ha fatto qualche altro; quanto a D'Alema ti invito a vedere le cronache del tempo: ci si trovava in una situazione internazionale delicatissima (Kosovo) e l'Italia non poteva restare senza governo; Cossiga pose il veto sul nome di Prodi
3 - Si può anche non essere d'accordo sui Pacs, non mi sembra una questione di vitale importanza come quelle su cui sono in disaccordo i partiti del centrodestra, ................
Postato da: Antonio Piras il 24.10.05 20:16
-----------------------------------------------
1) che il centrodestra potesse dare del fascista al centrosinistra mi sarebbe parso curioso, a parte gli scherzi il senso della mia risposta era questo; se il centrosinistra avesse avuto veramente una legge equa sul conflitto di interessi pensi davvero che gli elettori li avrebbero penalizzati (x favore non consideriamo gli italiani caproni che seguono il branco oppure come "Opinione pubblica" da tenere in considerazione ogni qual volta fa comodo. Il centrosinistra ha usato l'arma del conflitto d'interessi in piena campagna elettorale 2001, e la cosa è sembrata davvero ai + comica.
2) Non ho letto da alcuna parte particolari menzioni di merito sull'operato di Prodi in qualità di Commissario Europeo, (se le rintracci passamele); in quanto al governo D'Alema ti ricordo che la missione passò con l'appoggio del centrodestra sennò l'esecutivo cadeva giù al primo scrollone (in parole semplici non aveva i voti); quindi invito te a rileggerti le cronache del tempo.
3)Come ho già ribadito su un precedente post , il gioco di "ricordare" alla controparte cosa aveva detto manco un anno prima è potenzialmente controproducente; non passa giorno che ciascun schieramento si "espone" con dichiarazioni diciamo così...avventate.

giuliano bes 24.10.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Marriconi.

Non colpa degli italiani se l'Italia è cosi'.
Eppure c'è il modo di capire dove tutto è cominciato, dove la prima truffa ha avuto luogo ed ha generato tutte le altre.C'è il modo di sapere chi ha cominciato e li sta la soluzione di tutto, ma i governi di sempre hanno sempre nascosto tutto ed insabbiato affinchè mai nessuno lo potesse venire a sapere.

Correva l'anno 1861....ed un uomo, che diceva di portare la libertà, portò morte e distruzione, li ebbe inizio tutto.

saluti

Giulio Salvarenato 24.10.05 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: il censuratissimo il 24.10.05 20:37


Ah Paskù ! e dacce tregua !

Corrado Fertonani 24.10.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

"Chissà perchè l'italia debba essere così, da secoli poi. [...]"
Postato da: pietro leoni il 24.10.05 20:24

Dio un giorno creò l'Italia e la fece con impegno: creò monti e pianure, dei bei boschi e tanti fiumi con i quali irrigare i fertili campi ed abbeverare le molte specie di animali.
Passò molto tempo a contemplarla, contento del Suo operato, però gardandosi intorno, il resto del mondo sembrava così brutto e insignificante, allora Egli, dall'alto della Sua eterna giustizia, creò gli Italiani.

E' una vacchia barzelletta un pò riadattata, non voglio essere blasfemo, nè offendere qualcuno.

Morgan Falsini 24.10.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

E' ncredibile che esistano cittadini che vorrebbero togliere la libertà di parola e professione politica
garantita dalla costituzione ai magistrati.
Ma non vi vergogante di fare da megafoni ai criminali che ci governano?
Nel 92-93 la società civile manifestava a favore dei magistrati, 10 anni di Berlusconismo (termine che indica anche la collusione e l'indolenza della sinistra) e l'Italia è diventata l'unico paese al mondo che invece di schierarsi dalla parte della legge si schiera con i criminali.
Complimenti...

Andrea Ponte 24.10.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

E invece le polemiche giuste son quelle!
E un'altra... Ma Al Bano e la Lecciso le hanno fatte le primarie?!?

Sergio Rosso 24.10.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Santoro da Celentano ha avuto 11 milioni di telespettatori semplicemente perchè IN TELEVISIONE non si faceva che parlare di quanto poteva essere scandalosa una cosa del genere: se non ci fosse stato tutto il rumore TELEVISIVO pre rockpolitik dici l'avrebbero guardato così in tanti?..ecco..

Postato da: cristian corrini il 24.10.05 20:21
---------------------------------------
Quando 14.000.000 (quattordicimilioni, 1 italiano su 4) hanno sentito parlare Santoro (che ribadisco non mi piace ma non importa) a meno che tutti quanti fossero stati cerebrolesi hanno "intuito" che nel rapporto tra il servizio pubblico e governo c'e' stato per lo meno un contrasto. Questo almeno 1/4 degli Italiani adesso lo sa.
Ti faccio una domanda. tu parli di oscurantismo televisivo perchè il capo del Governo possiede tre televisioni ecc ecc, ma quando l'oscurantista si è candidato per le politiche 2001 la gente sapeva o non sapeva che era proprietario? possibile che alla metà degli Italiani + 1 sia sfuggito questo particolare?

giuliano bes 24.10.05 20:33| 
 |
Rispondi al commento

io credo che quando lo stato non avrà piu rapporti con la mafia allora l'italia cambierà.

saluti

Giulio Salvarenato 24.10.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate perdere il libro di Pellegrino.
Sono uan sequela di teorie e illazione non suffragate da nessun fatto.
Se volete vereamente leggere un bel libro che da anche atto di quanto sia indolente e collusa la sinistra leggete "Intoccabili" di Marco Travaglio e Saverio Lodato.
Quello di Pellegrino come libro fa sinceramente ridere ad un occhio attento.
Se volete qualcosa di più+ attuale ci sono due interessanti inchieste su Micromega una ad opera di Barbacetto ed una ad opera di Travaglio che raccontano i legami tra i DS e la finanza creativa
di gente come Fiorani e soci.
Ciao Andrea

ponzetti 24.10.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

www.megachip.info

giacomo giannarelli Commentatore in marcia al V2day 24.10.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè l'italia debba essere così, da secoli poi. A volte mi chiedo se tutto quanto di bello abbiamo prodotto sia scaturito dalla nostra profonda corruzione. Non so, comunque non so se valga la pena. Quante risorse sprecate...caselli...falcone...borsellino...tutti abbandonati dallo stato. Ma vale la pena essere cittadini di uno stato così? Io mi sento italiano, ma sono un cittadino italiano, di quest'italia? O forse sono loro, i corrotti, ad essere fuori posto. Credo di si.Ma intanto, a pagare siamo noi.

pietro leoni 24.10.05 20:24| 
 |
Rispondi al commento

....Certi soggetti sono capaci di parlare soltanto di criminalità organizzata del sud, perchè è comodo, perchè ci scrivono i libri, gli articoli, ci fanno i film, ci campano insomma stando dall'altra parte; Sciascia li chiamava i "professionisti dell'antimafia", buoni per sfornare un libro al mese, per fare i becchini ai funerali con la faccia fintamente triste. Ma perchè il caso Parmalat che cosa è? E' peggio o meno peggio di certa criminalità?

salvatore vincenti 24.10.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

@ giuliano bes

Spero di essere chiaro perchè non mi pare vero di continuare a chiarire questo punto, che non è opinabile, è ovvio!

L'informazione in un paese civile è DOVUTA dai telegiornali, dalla televisione in genere. Il cittadino oggi per essere informato -non sul pigiama della franzoni, ma sulle cose PUBBLICHE- deve spendere un mucchio di soldi: tra giornali, libri, internet e altre forme d'informazione "alternativa" alla televisione, che essendo un mezzo di diffusione incredibile permetterebbe la divulgazione delle notizie a tutti: dall'ingegnere navale che lavora tutto il giorno, alla casalinga, allo studente.
Dici che i cittadini se vogliono possono trovare le infomazioni..ma certo, è normale che possono..ma è normale che in tv le persone scomode al potere politico siano censurate? In Inghilterra e in America la BBC e la CNN demoliscono il potere politico, lo sbugiardano..e soprattutto, lì le televisioni non hanno nessun rapporto col potere politico, solo in italia e in Thailandia (mi pare) il presidente del consiglio è allo stesso tempo padrone dell'informazione. E' assurdo che ci sia ancora gente che cerca alibi.

Non do la colpa a Berlusconi se la gente non legge più..(certo la "televisione coca-cola" a mo di fininvest non da nessuno stimolo per leggere, ma cmq no..non do la colpa la berlusconi)dico che è plateale l'oscurantismo televisivo che c'è stato. Berlusconi ha avuto il merito (questo sì) di capire che il popolo televisivo è immensamente più grande del popolo dei giornali e dell'informazione stampata, quindi ha agito sulla televisione, CENSURANDO gli scomodi, punto.

Santoro da Celentano ha avuto 11 milioni di telespettatori semplicemente perchè IN TELEVISIONE non si faceva che parlare di quanto poteva essere scandalosa una cosa del genere: se non ci fosse stato tutto il rumore TELEVISIVO pre rockpolitik dici l'avrebbero guardato così in tanti?..ecco..

cristian corrini 24.10.05 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, ma i giudici (o sarebbe piu' corretto dire Magistrati) di Bologna non hanno nulla di meglio da fare che postare su questo blog?

Suggerisco loro di onorare meglio la loro professione ed il loro ruolo facendo cio' per cui sono pagati: perseguire i reati e comminare le pene!

Se vogliono interessarsi di politica, cambino mestiere!

Angelo Rossi 24.10.05 20:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori