Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Carne kamikaze


bomba.gif
immagine: www.austinblog.it

Chiunque abbia visto la trasmissione Report di Milena Gabanelli domenica sera dedicata alla Cremonini, con la denuncia della morte di un ragazzo di dodici anni a Mosca per intossicazione alimentare e di rimostranze formali del governo di Cuba per carne in scatola deteriorata importata dall’Italia, respinta al destinatario e dirottata in Africa, avrà pensato che l’Italia è arrivata al capolinea.
Tanto più che le scatolette a Cuba esplodevano, perché mandarle in Africa e non direttamente in Iraq come armi di distruzione di massa?

Credo che i fatti descritti dal programma ci facciano star male, ci spingano a pensarci altrove, in un Paese pulito, o almeno leggermente più pulito.

Leggetevi il testo della trasmissione e guardatevi il video.

Poi ascoltate le parole del dipendente Giovanardi Carlo, ministro della Casa della libertà provvisoria. Lui pensa a noi, alla nostra salute e a quella della Cremonini.

"Sono rimasto allibito del modo con il quale la trasmissione Report ha tentato di distruggere l'immagine di una grande azienda italiana come l'Inalca di Modena - ha affermato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi - dalla riesumazione delle paure dei consumatori per la mucca pazza alle forniture all'estero, dal fallimento di altre ditte al malizioso collegamento di singoli episodi, il tutto è stato affastellato per criminalizzare le società del gruppo. I danni economici e morali per l'azienda e per il nostro Paese rischiano di essere incalcolabili: rimane da scoprire a chi giovano queste trasmissioni, chi le suggerisce e chi pensa di lucrare profitti su un mercato nazionale ed internazionale, indebolendo un pericoloso concorrente in grado di reggere la competizione mondiale".

Che ci sia dietro il racket dei vegetariani?

Milena Gabanelli, conduttrice di Report, ha replicato: "come fa l'Onorevole Giovanardi a sostenere che quanto è stato raccontato non corrisponde al vero".
"L'inchiesta era molto documentata e l'azienda in questione è stata più volte invitata al contraddittorio, proprio per evitare ogni ombra sulla trasparenza delle operazioni, inviti sempre negati dal Gruppo Cremonini tramite il suo legale rappresentante, e attraverso missive di cui si è data lettura durante la trasmissione. Forse le Istituzioni del Paese non considerano il giornalismo serio una risorsa, ma solo una minaccia".

Invito la Cremonini, che ha rifiutato di partecipare alla trasmissione Report, a scrivere qualcosa di molto convincente a questo blog per rassicurare i cittadini che non sussistono problemi nel consumare i suoi prodotti, e ad evidenziare le inesattezze, se esistono, dei documenti portati come prova da Milena Gabanelli.

Ah, dimenticavo, metta anche per conoscenza il dipendente Giovanardi.

15 Nov 2005, 19:41 | Scrivi | Commenti (1246) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Nelle ultime settimane questa vecchia storia, dopo essere stata già diffusa in passato, ha ripreso a circolare in Internet, anche sotto forma di spamming, invitando al boicottaggio dei prodotti del Gruppo Cremonini utilizzando espressioni apertamente diffamatorie ed altamente lesive della immagine dell’Azienda.

Il contenuto, come è noto, trae pretesto da una puntata della trasmissione Report, andata in onda su Rai Tre nel 2005 i cui contenuti sono stati oggetto di indagini da parte delle Procure della Repubblica di Roma e di Rieti. Entrambi i procedimenti si sono conclusi con due rispettivi decreti di archiviazione che hanno evidenziato l’infondatezza delle notizie diffuse e, contestualmente, la correttezza della condotta del Gruppo.

Poiché, nonostante ciò, l’attività di denigrazione è proseguita anche attraverso l’apertura di alcuni forum su Internet, il Gruppo Cremonini ha posto in essere varie azioni legali per tutelare l’immagine e la reputazione della società tra cui una denuncia/querela alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti per tutti i reati ravvisabili e compiuti a mezzo Internet.

Sperando di aver contribuito a fare chiarezza una volta per tutte su questa storia, rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.

Luca Macario
Ufficio Stampa Cremonini

Castelvetro di Modena, 12 maggio 2009

Contact:
Numero verde 800 21 13 15

Luca Macario 12.05.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove posso trovare la lista di distribuzione dell'INALCA?
Vorrei sapere a quali supermercati e a quali marchi fornisce la carne.
Grazie.

Riccardo Fogli 12.01.09 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Innanzitutto non mi pare sia il primo caso di derrate alimentari avariate distribuite ai paesi del quarto mondo (del resto l'Italia aiuta questi paesi, in quanto ormai entrato a far parte del terzo mondo) dai paesi industrualizzati (vedi Inghilterra e lo scandalo delle farine avariate vendute all'India qualche anno fa. Che in Italia la maggior parte della carne sia prodotta in modo non propriamente ortodosso, ce ne siamo accorti tutti, soprattutto al nord Italia (dove il filetto di carne è gonfio di estrogeni da far paura e il vitello o il manzo è costretto a vivere quel poco che gli manca in condizioni orrende, falcidiato da luci artificiali, le mucchie costrette a fare latte senza sosta, il bestiame seviziato fino all'ultimo colpo di pistola in testa) e non credo sia solo il gruppo Cremonini a distribuire carne schifosa, sia quando è fresca figuriamoci quando è marcia. Il problema è che per non avere la salute compromessa sarebbe bene ridurre il consumo di carne e latticini, con il risultato di sentirsi pesare meno, con minore gonfiore e la pancia priva aria nell'intestino....scusate se sono triviale. Per il resto Grillo si, Grillo no...la protesta è bella farla da seduti, ma poi viene il momento di rimboccarsi le maniche per ricostruire un sistema sfasciato e privo morale, pertanto le chiacchere da soliti italioti non sono mai servite a nulla, infatti quando la lotta si fa dura l'italiano si nasconde oppure l'individuo continua a pensare solo a se stesso.

Lodovico Calcinati 06.12.08 01:17| 
 |
Rispondi al commento

domani sera vado a mangiare da Roadhouse grill a milano: ci vado perchè amo i ristoranti americani e la carne.
Con i milioni di kg di carne venduti da Cremonini un solo caso non penso sia una tragedia.

Voi votate prodi, e siete contenti se ve la mettono in quel posto con l'aumento di tasse.Io vado a cena da cremonini.

Ne sono contento.

luigi tabasso 06.11.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

c'è una cosa che non capisco: ho visto quella puntata di Report e la domenica dopo mi sono piazzata, come tutte le domeniche, davanti alla tv con Rai Tre acceso e... Report non c'era più!!!!!!!!! Ma mi era sfuggito che era l'ultima puntata o l'hanno bellamente censurato (non sarebbe una novità)... se qualcuno ne sa qualcosa mi risponda per favore, è mesi che sono rimasta nel dubbio!!

Federica Calò 13.02.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusami...non sapevo ke cesare avesse un padre famoso e anke con i soldi??? ma ki ti ha detto questa notizia?????????? prima di parlare male delle persone,forse è meglio ke ti informi meglio la prossima volta!!!!!!!

SIMONA PALERMO 20.01.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, dopo molto meditare ho deciso di sbirciare il sito di Beppe Grillo, FANTASTICO. Una delle poche voci autonome e non imbavagluate. Hoa avuto la fortuna di vederlo anni fa al teatro LA FENICE (una bomba). La domanda mi sorge spontanea, visto il suo modo di operare in modo schietto e franco, perchè non si candida alle prossime elezioni mettendo la sua professionalità e preparazione alle dipemdendenze di noi dataori di lavoro (cittadini). Basta mandare pecoroni in politica, VOGLIAMO delle persone che non abbiano banche o aziende da difendere con il loro modo di leggiferare.
FORZA A TUTTI SPONIANO BEBBE.

Pippo La sala 19.01.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanca indignata e incazzata... facciamo qualcosa? Vado a cercare un contatto sul sito della Cremonini e gli dico che mi fanno schifo... poi posto questo e la puntata di report a tutti...

Dania Strippoli 18.01.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di precisare che il padre di Cesare Cremonini è un medico che lavora dove lavoro io come barelliere del pronto soccorso, a Villa Erbosa, a Bologna, e che la sparata gratuita mi sembra molto fuori luogo.
Stimo Grillo e non vorrei che le sue giuste, sacrosantissime battaglie fossero rese banali da persone che dispongono di questo spazio in maniera gratuita e superficiale, e per le quali la correttezza dell'nformazione e' un optional

Carlo Pozzi 17.01.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di precisare che il padre di Cesare Cremonini è un medico che lavora dove lavoro io come barelliere del pronto soccorso, a Villa Erbosa, a Bologna, e che la sparata gratuita mi sembra molto fuori luogo.
Stimo Grillo e non vorrei che le sue giuste, sacrosantissime battaglie fossero rese banali da persone che dispongono di questo spazio in maniera gratuita e superficiale, e per le quali la correttezza dell'nformazione e' un optional

Carlo Pozzi 17.01.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Antonio, commento al tuo post su Cremonini...
Cesare Cremonini non è figlio dell'omonimo macellaio... se le cose non le sai: SALLE!!!!

Claudia Ziarelli 17.01.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

ok !

luigi ferrazzini 15.01.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace dissentire con chi dice che Guariniello è inaffidabile: come pm ha fatto un buon lavoro (vi ricordate le inchieste sul ciclismo?) e poi un pm DEVE interrogare i calciatori se questi assumono sostanze dopanti, perchè se al processo questi non sanno di che stai parlando il pm può dire loro (e non mi sembra una cosa terribile) ..ti fanno almeno un paio di iniezioni al giorno e tu non ti preoccupi neppure di sapere che prendi? Non mi dirai che i sali minerali o le vitamine te le devono somministrare in endovena + volte (o meglio, il pm te lo fa intendere, possibilm non mettendoti in ridicolo)? Il punto è che calciatori che hanno fatto uso di doping negli anni 60 e 70 adesso sono ridotti in condizioni al limite della sopravvivenza semplicem perchè ai tempi erano "ragazzini" ed erano "troppo stupidi". Se, al contrario, i calciatori sanno di che stai parlando o lo sospettano, mi spiace, ma questo è uno dei modi per raccogliere eventuali prove contro un indiziato (non a caso il teste è tenuto a dire la verità) e a maggior ragione i pm devono scavare.

Nicolo Vincenti 11.01.06 02:33| 
 |
Rispondi al commento

a proposito dei cartelloni pubblicitari di alleanza nazionale, vorrei far notare che questi str. fanno passare che grazie a loro abbiamo ottenuto la libertà, ma che c. dicono, non è moca che prima c'era meno libertà siamo italiani mica cubani, con tutto il rispetto ma da 50 anni la libertà c'è sempre stata. Questi vogliono farci credere che prima non eravamo liberi ma sono menzogne. Da quando i manigoldi sono andati al potere non hanno fatto altro che inasprire le pene e aumentare i divieti(tralasciando le cosiddette "leggi ad personam")ma è mai possibile governare così,questa non è libertà.Sono tentato di andare sul sito di An e dirglielo che noi italiani eravamo molto più liberi prima, o perlomeno i lavoratori dipendenti, solo gli sporchi finanzieri e i truffatori hanno molta più libertà adesso, sarei tentato di scriverglielo ma ho sinceramente paura di ritorsioni e percui non lo farò perchè gente così che vuole associare chi è contro la guerra ai terroristi può essere capace di qualunque ritorsione.RIBELLIAMOCI finchè possiamo, non sò come ma RIBELLIAMOCI

ferro gianni 09.01.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi ma avrei una domanda(rigorosamente retorica) da porre: come mai in questo "bel paese" tutti si professano a favore del libero mercato eppoi in concreto si adoperano per mantenere inalterato il regime di MONOPOLIO vigente nel settore economico di competenza? Il ragionamento vale per il mercato della carne(qui dibattuto), della televisione( ogni riferimento a fatti o persone è rigorosamente voluto), della frutta, del petrolio( periodicamente torna d'attualità il caso Monti,la polemica sul bio-etanolo, ecc),delle banche(Fazio ed il pretesto dell'italianità delle stesse)e chi ne ha più ne metta, al punto che perfino qualche bel cartello(le assicurazioni auto) potrebbe divenire un esempio di libera concorrenza....

girolamo gentili 06.01.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

.....non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

.....non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 10:11| 
 |
Rispondi al commento

.....non ho letto l`articolo ma se fosse vero si dovrebbero vergognare!!! perche` e` facile criticare ma non e` facile quando bisogna rinunciare a qualcosa perche` e` eticamente giusto.....solo perche` Berlusconi ha utilizzato in passato leggi che non aveva fatto lui o chi per lui lo possiamo ritenere "onesto"?????

Vito Mingolla 04.01.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

giusto, giustissimo. quasi tutti si fanno fregare ancora dal colore, dalla destra, dalla sinistria. tutte balle. qualsiasi colore occupa potere ed è funzionale a se stessa (a chi comanda). soluzione non cruenta: cambiare spesso, impegnarsi in prima persona e non delegare.

roberto saccà 03.01.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il servizio su Report oggetto dell'intervista al sig. Collavini e ho provato un senso di grande desolazione. Ho acquisito ormai da tempo la consapevolezza che il paese Italia, a tutti i livelli, è un vero e proprio disastro. In qualsiasi altro paese europeo dopo un'intervista del tenore di quella di Collavini, il medesimo sarebbe stato subissato di sdegno e proteste da parte di tutti i mas-media e cittadini da costringerlo a dimettersi all'istante. E invece il facilone viene sostenuto e vezzeggiato dal suo partito. In che paese viviamo! Ma ormai assistiamo impotenti, con l'ometto a capo del governo, allo scempio etico e morale del paese Italia. Saluti

giuseppe santoni 02.01.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il servizio su Report oggetto dell'intervista al sig. Collavini e ho provato un senso di grande desolazione. Ho acquisito ormai da tempo la consapevolezza che il paese Italia, a tutti i livelli, è un vero e proprio disastro. In qualsiasi altro paese europeo dopo un'intervista del tenore di quella di Collavini, il medesimo sarebbe stato subissato di sdegno e proteste da parte di tutti i mas-media e cittadini da costringerlo a dimettersi all'istante. E invece il facilone viene sostenuto e vezzeggiato dal suo partito. In che paese viviamo! Ma ormai assistiamo impotenti, con l'ometto a capo del governo, ad assistere allo scempio etico e morale del paese Italia. Saluti

giuseppe santoni 02.01.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di NOSTRI DIPENDENTI....
L'intervista a Collavini bisogna che ve la scriva per intero perché merita veramente.

VOCE DELL’AUTORE FUORI CAMPO
Ma torniamo alla nostra inchiesta dell’anno scorso, una risoluzione della
commissione agricoltura della camera dei deputati, parlava di attacco al settore
del vino e chiedeva addirittura l’intervento rapido del governo, il primo
firmatario della risoluzione è l’Onorevole Collavini, produttore di vino.

AUTORE
Per cui lei da quanti anni fa questo mestiere?

MANLIO COLLAVINI - Deputato
Ma io non ho fatto altro nella vita.

AUTORE
Adesso fa il deputato.

MANLIO COLLAVINI - Deputato
Vabbè, faccio il deputato, è un secondo mestiere, il mestiere che ritengo più
importante è questo. Provi ad assaggiare quest’uva: ha una percentuale
zuccherina altissima, sembra quasi miele, è interessante veramente.
......
AUTORE
[...] Senta ma il lavoro di deputato aiuta anche per quanto riguarda i rapporti…

MANLIO COLLAVINI - Deputato
No, guardi fa solo danno. Intanto si perde un sacco di tempo e poi non aiuta
assolutamente.

VOCE DELL’AUTORE FUORI CAMPO
Non aiuta, ma l’onorevole è già alla terza legislatura.
(www.report.rai.it)

La Gabbanelli in studio ha commentato: "mi prendo la libertà di ricordare all’ On. Collavini, che è sicuramente una brava persona, di non considerare il mestiere di deputato un secondo lavoro e una perdita di tempo.
PERCHE'LO PAGHIAMO NOI."

Guarda caso l'On.Collavini è di Forza Italia, ma non mi stupirei più di tanto se anche qualche parlamentare di sinstra la pensasse così. La verità è che ci sono troppi parvenus della politica che di politica (e di storia) non sanno un accidente, perché nella vita hanno e hanno sempre avuto altre priorità. Mi chiedo: come si fa a fare politica senza una vera vocazione,la volontà di dedicarle la vita? Ha senso inserire Collavini nella stessa categoria di 'uomo politico' che comprende anche Roosevelt e De Gasperi?

Chiara Macchi 01.01.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Sarà anche grazie a personaggi come Giovanardi che la casa delle libertà perderà le prossime elezioni.

Sossio Della Volpe 31.12.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

mi sa tanto che a vergognarsi dovrebbe essere qualcun altro...

Andrea Ferradino 31.12.05 07:53| 
 |
Rispondi al commento

mi sa tanto che a vergognarsi dovrebbe essere qualcun altro...

Andrea Ferradino 31.12.05 07:52| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNATI!!! Beppe Grillo

felice 31.12.05 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERGOGNATI!!! Beppe Grillo

felice cogliati 31.12.05 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un illustratore di 30 anni, ovviamente disoccupato, ma preferisco parlare di altro con Te...fino a 3 settimane fa pensavo fosse reato doparsi. Ho seguito in questi anni il processo alla Juve (grazie a personaggi come Travaglio o pochi altri, visto che i giornali han sempre preferito parlarne poco...chissà perchè...forse Moggi ha in mano la stampa sportiva? no, sicuramente mi sbaglio..), al suo caro Dottorino Agricola e all'Amministratore Delegato Giraudo & Co. Non credi che questa sentenza sia il riassunto della situazione drammatica italiana? perchè rai3 pubblicizza (dopo la sentenza) una puntata speciale sul processoJuve e poi non viene mandata in onda? perchè dopo 2 giorni dalla sentenza si invita Giraudo alla Domenica Sportiva quando mesi prima erano spariti? Perchè si permette a Giraudo di parlare in tv a volto scoperto? Dice puttanate da quando è nato..e tutto questo grazie ad un giudice che invita tutti a drogarsi..Culturalmente questo calcio mi fa schifo, Pisano non vuole + mandarci allo stadio e fa una legge disastrosa, negli altri paesi europei ci pigliano per il culo, dicono Juve Drogata e la sbattono in prima pagina, mentre da noi la verità non si puo' sapere, vedere..niente. Ecco perchè dopo tanti anni Andreotti per "molti" diventa "innocente", la Juve pure, addirittura "infangata"..e personaggi come Zeman guarda caso non lavorano +...Sensi fatto fuori...e i campionati sempre + noiosi..la prescrizione in Italia è davvero una brutta piaga..Troppi interessi, troppe banche, eppure il calcio mi piaceva da quando ero piccolo, e disegnavo le azioni della mia squadra del cuore che vedevo allo stadio oppure al 90 minuto(sparito pure quello..!). Beh, ora mi fa schifo. Caro Beppe un abbraccio, e se la Juve per quello che ha fatto restituisse i trofei vinti, ripartendo dalla serie C avrebbe tutto il mio rispetto. Forza Roma Pino

Pino Di Credico 30.12.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO A TUTTI I LETTORI DEL BLOG DI BEPPE GRILLO!!!

Andate su:

http://www.fenice.info/start.asp?p=/x-files/multinaz.asp

http://www.mediterre.net/brindisisocialforum/multinazionali_pi%C3%B9_cattive.htm

Sono elenchi di multinazionali che non si comportano in modo "etico" (è un eufemismo) nei confronti dei paesi in via di sviluppo.
E' TUTTO ESTREMAMENTE INTERESSANTE...
DA RESTARCI SECCHI!!!

BUONA LETTURA

Pasquale Barrella 01.12.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo e carissimi lettori-scrittori del blog,
l'operazione dei colossi della carne è molto semplice che quasi sembra OVVIA!!!
I mercati europei recepiscono la carne "buona" meglio di quanto non faccia l'UE con le sovvenzioni, unitamente ai mercati dei paesi in via di sviluppo, che non possono affrontare prezzi troppo elevati. La carne "buona", nonstante i finanziamenti, viene dirottata sui mercati che la assorbono con piacere. La carne "cattiva", quella di scarto, viene invece destinata ai paesi del terzo mondo, così da ricaverne, a fronte di un costo pari a 0 (o meno, visto che si eliminano i costi di smaltimento), un prezzo anche minimo proveniente dai mercati di destinazione, PIU' il finanziamento dell'UE, il quale dovrebbe rimpinguare gli incassi dei produttori fino al livello di vendita delle scatolette sui mercati europei, o quasi. Ovviamente l'UE sa che in quelle scatolette c'è carne "buona"... E i soldi dei finanziamenti, come dice Report, escono dalle nostre tasche! Noi, in Italia, possiamo stare tranquilli, non ci scoppiano scatolette in casa, né rischiamo di buscarci il botulino, però paghiamo profumatamente i produttori di carne affinché facciano fior di profitti sulla pelle dei poveracci.
Ed il nostro governo, invece di rimettere in riga i produttori, accusa Report di voler rovinare l'immagine a qualcuno. Se questa è serietà...
Il tutto è ben spiegato dalla giornalista di Report che ha condotto l'inchiesta e dalla Gabanelli che è la conduttrice del programma. Io mi limito ad iscrivere la MONTANA e gli altri marchi del Gruppo Cremonini nel mio LIBRO NERO delle imprese di cui evitare di comprare i prodotti. Non me la sento di contribuire ai profitti di una società che non si accontenta e cerca altre forme, infami, per accumulare "money" a scapito della povera gente. Prove, a quanto pare, non ce ne sono a sufficienza, ma, nel dubbio...

Ringrazio Beppe Grillo e Milena Gabanelli per l'informazione.

cartapiu@telematicaitalia.it

Pasquale Barrella 01.12.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!!! Grazie al tuo lavoro ed agli spettacoli a cui ho partecipato, NON ho dato alla mia bambina che compirà 1 anno il 29 p.v. il latte della NESTLE'! Uscita dall'ospedale, non avendo latte a sufficienza, mi è stato consigliato di usare come aggiunta il Nidina dato che era quello in dotazione alla struttura ospedaliera e ben tollerato dalla bambina. Anche la pediatra di famiglia, dietro nostra richiesta di sostituirlo poichè prevenuti, ci aveva invece sconsigliato perchè cambiare latte nei neonati spesso può creare problemi. Nonostante tutto, mio marito ed io abbiamo subito deciso di nostra iniziativa di passare ad altra marca e questo solo ed esclusivamente grazie a TE!!! Un abbraccio, Sofia

Sofia Buccianti 23.11.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle affermazioni del dipendente Giovanardi a difesa di Cremonini, oggi (Nov 23) su Repubblica si legge un suo commento sull'utilizzo della pillola RU486 e l'importanza della difesa della salute (per la serie sulla coerenza!):

"La posizione del ministro Storace e' a favore della salute della donna - dice Giovanardi - i meccanismi abortivi come quelli della pillola Ru486 debbono essere sperimentati con attenzione, perche' i danni alla salute della donna possono essere incalcolabili. E se un ministro della salute non si interessa dei problemi della salute della donna non si capisce di cosa si dovrebbe interessare"
Da: La Repubblica

Andrea Caltroni 23.11.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, qualcuno ha letto il Tempo di ieri 22 novembre? L'articolo sul condono, dove nominava Benigni, Celentano, Prodi e GRILLO che hanno usufruito di questa legge?

Roberta Campanile 23.11.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,

vorrei sottoporre alla sua attenzione, un tema che non si sente mai dibattere dagli esponenti politici, di maggioranza e di opposizione: lo studio e la realizzazione di leggi su misura per la lotta alla pedofilia.
Il problema è molto diffuso, più di quanto ci è dato di sapere e le vittime degli abusi, i bambini, sono gli esseri più indifesi di questa terra.
Negli Stati Uniti d'America esiste una legge, varata dall'allora Presidente Bill Clinton e conosciuta con il nome di MEGAN'S LAW, dal nome di una bimba statunitense che venne abusata e quindi assassinata dal suo aguzzino.
Questa legge, prevede che i pedofili accertati come tali, vengano schedati e controllati dagli organi di polizia delle contee di appartenenza, che segnalano la presenza di questi individui alle strutture municipali dove essi risiedono.
Le istituzioni locali a loro volta, informano dettagaliatamente le strutture scolastiche, le famiglie con minori e tutte i centri di ritrovo e/o aggregazione giovanile, fornendo dati anagrafici, indicazioni del domicilio, fotografie e grado di pericolosità del soggetto in questione.
Quindi si procede ad una mappatura, quartiere per quartiere, evidenziando sulle carte topografiche del paese (disponibili anche sulla rete internet), il luogo esatto di residenza del pedofilo.
Infine, questa legge proibisce ai soggetti destinatari del provvedimento, di avvicinarsi ai luoghi di cui sopra, pena l'arresto immediato.
Uno strumento di questo tipo e senza grande spesa, potrebbe risultare di notevole utilità anche applicato nel nostro paese, consentendo pure ai comuni cittadini di svolgere un ruolo attivo a tutela dei più deboli.
Vi ringrazio per l'attenzione prestatami.
Con i Migliori Saluti
W

Walter GRIGIONI 23.11.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto il post di Luca Vasconi, mi son persa quel passaggio della trasmissione Report e mi fa "piacere" ricordare al sig. ministro dipendente statale (volutamente tutto minuscolo) che il contratto del Dipendente Statale è diverso a seconda che sia dipendente ministeriale, regionale, forze armate, enti locali etc. etc. Difatti posso assicurare il simpatico giovanardi che i miei 17.066€ ANNUI LORDI (quale dipendente di ente locale con 13 anni di servizio) non subiscono un aumento dal 2003 e che il precedente aumento era di circa 30€ netti al mese. Inoltre, visto il reddito così alto, hanno pensato bene di NON rinnovare il nostro contratto per mancanza di soldi. Ma come, avete i soldi per i vostri aumenti e non per noi poveri mortali????? S C A N D A L O S O, roba da averli davanti e cantargliene quattro!

Silvana Moi 23.11.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, le tue provocazioni mi piacciono perché offrono domande e non solo risposte.
Da questo tuo Blog riesci sempre a dimostrare che bisogna cercare le risposte anche dentro di noi e non sempre al di fuori. Un fatto recente mi ha colpito e vorrei esprimere una piccola considerazione.
Come possiamo chiedere rispetto per i diritti degli animali, se ci scandalizziamo per le immagini sullo scempio di animali da pelliccia... senza chiederci seriamente “ perché avviene?”
Quando vedi i tuoi figli morire perché non riesci a procurargli il cibo, quando una ciotola vuota diventa la tua angoscia ossessiva e giornaliera,quando vedi i tuoi diritti di uomo, di donna, di padre e di madre...calpestate e distrutte come puoi pensare che ciò che viene negato a te...possa essere regalato ad un animale che invece può garantirti la sopravvivenza?
E’ di questo che dobbiamo scandalizzarci.
Come può un essere umano disperato a cui è negato il diritto alla sopravvivenza, preoccuparsi di non far soffrire una volpe, un cane o un visone?
Diventi duro, diventi insensibile alla sofferenza altrui perché hai già la tua e quella dei tuoi figli di cui preoccuparti. Il senso di morte che hai dentro si mescola con il diritto alla tua sopravvivenza. Io non sono riuscito a guardare il video della LAV se non nei suoi primi secondi, non lo reggo, non ci riesco perché la sofferenza che leggo negli occhi di quegli animali torturati atrocemente..li vedo anche sulla faccia dei loro torturatori.Allora per fermarli dobbiamo essere noi a smetterla, a smetterla di scandalizzarci ma a continuare a comprare inutili pellicce, siamo noi che dobbiamo smetterla di umiliare con la nostra ostentazione di ricchezza chi quella ciotola non riesce a riempirla per sfamare se stesso e i propri figli. Forse fermare le importazioni dalla Cina può servire ma ho paura che serva soprattutto a lavarci la coscienza.

Valentino Albini 23.11.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, le tue provocazioni mi piacciono perché offrono domande e non solo risposte.
Da questo tuo blog riesci sempre a dimostrare che bisogna cercare le risposte anche dentro di noi e non sempre al di fuori. Un fatto recente mi ha colpito e vorrei esprimere una piccola considerazione.
Come possiamo chiedere rispetto per i diritti degli animali, se ci scandalizziamo per le immagini sullo scempio di animali da pelliccia… senza chiederci seriamente “ perché avviene?”
Quando vedi i tuoi figli morire perché non riesci a procurargli il cibo, quando una ciotola vuota diventa la tua angoscia ossessiva e giornaliera,quando vedi i tuoi diritti di uomo, di donna, di padre e di madre...calpestate e distrutte.
Come puoi pensare che ciò che viene negato a te...possa essere regalato ad un animale che invece può garantirti la sopravvivenza?
E’ di questo che dobbiamo scandalizzarci.
Come può un essere umano disperato a cui è negato il diritto alla sopravvivenza, preoccuparsi di non far soffrire una volpe, un cane o un visone?
Diventi duro, diventi insensibile alla sofferenza altrui perché hai già la tua e quella dei tuoi figli di cui preoccuparti. Il senso di morte che hai dentro si mescola con il diritto alla tua sopravvivenza. Io non sono riuscito a guardare il video della LAV se non nei suoi primi secondi, non lo reggo, non ci riesco perché la sofferenza che leggo negli occhi di quegli animali torturati atrocemente…li vedo anche sulla faccia dei loro torturatori.Allora per fermarli dobbiamo essere noi a smetterla, a smetterla di scandalizzarci ma a continuare a comprare inutili pellicce, siamo noi che dobbiamo smetterla di umiliare con la nostra ostentazione di ricchezza chi quella ciotola non riesce a riempirla per sfamare se stesso e i propri figli. Forse fermare le importazioni dalla Cina può servire ma ho paura che serva soprattutto a lavarci la coscienza.

valentino albini 23.11.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento

www.ministerosalute.it/alimenti/resources/ documenti/sicurezza/trimestre_3_anno2005.pdf


un interessante documento....

visto che stampa e tv hanno parlato per mesi solo di polli, ed ora si lanceranno sul latte....

chiara bonan 23.11.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Ecologia ed Economia:la mia piccola attività mi costringe per motivi fiscali a stampare chili e chili di carta per tenere aggiornati i registri contabili che difficilmente qualcuno controllerà vista anche la quantità di condoni fiscali che abbiamo avuto in Italia.Dal momento che praticamente ogni software gestionale è in grado di tradurre gli archivi in linguaggio PDF e di copiare i dati su CD eventualmente sigillabili e quindi non modificabili' perchè le leggi del nostro paese non consentono l'archiviazione digitale dei registri contabili?Siamo vittime di qualche lobby nordeuropea della carta o siamo vittime dei nostri politici ottusi e incompetenti?

ENRICO DI FONSO 23.11.05 01:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,è una gran cosa ciò che fai ci sarebbe bisogno di eroi come te invece che quelli creati dalla marvel.....il mio più grande eroe pultroppo l'anno sgozzato davanti ai miei occhi quando ero in vacanza....lo andavo a trovare nel suo monastero da 8 anni.....frate roger di TAIZè....ora la comunità composta da migliaia giovani europei e creata dal monastero per lo scambio e l'educazione culturale europea ha perso il suo fondatore.a dicembre invaderemo milano per una settimana in 350.000 giovani....sarebbe bello una tua comparsa fra di noi.......a presto.

roberto narciso 23.11.05 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo dirti che sei un grande, e che ci vorrebbero molte più persone come te(anche se sei unico).
Io purtroppo ho poco tempo per tenermi informato visto che lavoro e vado a scuola la sera( stramaledettissima moratti),comunque cerco di fare il possibile. Sai, mi piacerebbe tanto prendere querele insieme a te,e dire a tutto il mondo come stanno veramente le cose. Io nel mio piccolo cerco di farlo, con amici, a scuola, al lavoro ecc.., e mi trovo quasi sempre ad andare controcorrente: e mi piace. Io non accetto più di essere tirato in giro da questa gente e dai suoi metodi surreali di comunicazione.Avevo l'idea di pubblicare dei volantini,che magari attaccherò qua e la, facendo riferimento anche a tanti tuoi esempi e ad altrettante parole. Se sei d'accordo, ti manderò una bozza, cosi mi dirai se si può fare. Sei un grande, e sei unico,ma sò che se uniamo le forze, saremo un unico grande gruppo.
ah, una domanda: ma quando vieni a Brescia?
ciao e grazie, Daniele.

Frassine Daniele 22.11.05 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,continua cosi' non ti fermare e se ti capita l' occasione di andare in rai vacci e nn darla vinta al branco di ladri che ci governa.la verita fa' male , molto male ciao

nicola soraci 22.11.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho una domanda: perchè non hai mai parlato dell'AIDS? non credo che tu non conosca siti come: www.ilvirusinventato.com di cui ha parlato anche Jacopo Fo. Quindi vorrei sapere se hai informazioni diverse oppure...oppure ovviamente tratti gli argomenti che ti pare! però mi sembra una cosa troppo grande e importante perchè tu non dica niente, se le cose stanno così!
Non so se troverai il tempo di rispondermi, però ti ringrazio comunque per quello che fai!
gabriele lenzi

LENZI GABRIELE 22.11.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti premetto che sono una cattolica osservante,da una vita mi insegnano che è giusto "rendere il tributo a Cesare " e adesso viene fuori che la Chiesa non deve pagare l'ICI. Io e la mia famiglia siamo un po' confusi.
Ciao.Io e la mia famiglia ti stimiamo moltissimo.

nunzia castaldo 22.11.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe! Grazie al tuo lavoro e ai tuoi spettacoli a cui ho assistito (Pisa, La Spezia, Carrara) non ho dato alla mia bambina il latte Nidina 1 e 2 NESTLE'! Uscita dall'ospedale, non avendo latte a sufficienza, mi era stato consigliato proprio il nidina come "aggiunta" visto che era quello in dotazione alla struttura ospedaliera e ben tollerato dalla piccola. Anche la pediatra di famiglia, dietro mia richiesta di passare ad altra marca perchè prevenuta nei confronti della Nestlè, mi aveva invece suggerito di non sostituirlo dato che nei neonati spesso posso insorgere delle intolleranze. Nonostante tutto, mio marito ed io abbiamo ugualmente deciso di nostra iniziativa di cambiare perchè non fiduciosi nella qualità del prodotto solo ed esclusivamente GRAZIE A TE! Un abbraccio, Sofia

Sofia Buccianti 22.11.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto della pagina sull'Herald Tribune, il contenuto è più che condivisibile, l'immagine che in questo modo diamo degli Italiani è pessima.
Saluti

Stefano Ricci 22.11.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Sempre a proposito del nostro dipendente Giovanardi " Don Camillo", trasmissione Report di Rai Tre del 30 ottobre 2005. Riporto l'intervista (spero si possa fare):
AUTORE
Torniamo allo stipendio dei parlamentari. Nel 2003 i contanti netti sono sui 15.000 euro, ma siccome 10.000 euro sono considerati rimborsi non tassabili, nella busta paga e quindi nel 740 risultano solo i 5106 euro dell’indennità parlamentare, che dopo appena sette mesi, passò a 5522 euro, vale a dire 416 euro in più al mese.
AUTORE
416 euro in sei mesi non sono tanti?
CARLO GIOVANARDI – Dipendente statale
Come quello dei magistrati.
AUTORE
Però dico, in due anni è aumentato di 800 euro.
CARLO GIOVANARDI – Dipendente statale
Sì, è aumentato esattamente come quello dei magistrati e quello degli statali; no perché ogni volta si dice “i parlamentari si sono aumentati lo stipendio”.
AUTORE
Sì però è aumentato di 800 euro.
CARLO GIOVANARDI –
Mi scusi, si è deciso dieci anni fa che cosa deve essere remunerato un parlamentare.
AUTORE
Non bisogna dire che lo stipendio è stato aumentato ma adeguato. Questo adeguamento comunque lo fa il parlamento. Oggi, nella finanziaria c’è un articolo sulla riduzione dei costi della politica, che diminuisce l’indennità del 10%. Il taglio è di 590 euro.
AUTORE
Dico, se noi diciamo che oggi cala del 10 per cento, dobbiamo anche dire che in due anni è aumentato più del 20 per cento.
CARLO GIOVANARDI – Dipendente
Questo è un ragionamento molto strano perché se piglia negli ultimi dieci anni cosa sono aumentate le retribuzioni negli statali e nei privati, vedrà che le retribuzioni per effetto dell’inflazione e dei contratti sono aumentale del 10 – 15 – 20 per cento.
AUTORE
Lei si era lamentato l’altra volta si ricorda?
CARLO GIOVANARDI –
Certo, “Tremonti bella fatica fai, dichiari un miliardo e mezzo all’anno di attività professionale, più hai l’attività di ministro”, io su questo ci vivo, c’è un po’ di differenza, bel gesto da parte tua.

Luca Vasconi 22.11.05 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo la risposta dell'On.Giovanardi, credo gli dobbiamo tutti delle scuse, in effetti se leggete tra le righe, scrive "...Addirittura si è riesumata la vicenda della mucca pazza, cercando di far credere che con la complicità del dr. Mirabella capo dei servizi veterinari per il Ministero della Salute sia stato messo in atto un doloso tentativo di ammazzare gli italiani.."

Capite cosa dice Giovanardi, dice ITALIANI, infatti hanno ammazzato dei poveracci Russi che si sono mangiati la carne di Cremonini....loro degli Italiani non ne hanno ancora ammazzati.
povero Giovanardi ...

Gianni Avanza 22.11.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che non mi torna, dopo tutte le favolose inchieste della Gabanelli & C, è come sia riuscita ad andare avanti...imperterrita, nonostante tutto e tutti !! Se domani qualcuno la censura spero che la piazza reagisca....non so se potrei accetare anche questo..!
W Report W Grillo

Gianni Avanza 22.11.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento

stop alle pellicce dalla Cina
ROMA - Le immagini di volpi e visoni scuoiati vivi, di gatti e cani rinchiusi in anguste gabbiette e inviati alla scorticazione e la documentazione raccolta dagli animalisti sulle tante inutili crudeltà inferte agli animali destinati all'industria pellicciera in alcuni allevamenti della Cina hanno fatto il giro del mondo
GUARDA I VIDEO
http://www.petatv.com/tvpopup/Prefs.asp?video=jcruel_china_dog
http://www.nonlosapevo.com/
http://www.protezione-animali.com/

E sono arrivate anche a Palazzo Chigi al punto che il governo ha deciso di compiere un passo formale. Il viceministro alle attività produttive, Adolfo Urso (An), che ha anche la delega al commercio estero, ha infatti deciso di scrivere al commissario europeo al commercio estero, il britannico Peter Mandelson, chiedendo di fare qualcosa contro il «barbaro abbattimento di animali da pelliccia in Cina, che ha colpito e ferito la nostra opinione pubblica».
LA PETIZIONE DELLA LAV - Questo passo da parte dell'esecutivo era stato sollecitato anche dalla Lega antivivisezione che venerdì aveva attivato uno specifico sito Internet, www.nonlosapevo.com, nel quale erano stati pubblicati parte del drammatico video realizzato in incognito dalla Swiss animal protection e il testo di una petizione contro la commercializzazione nel nostro Paese di pellami provenienti dalla Cina. La Lav ha realizzato un accurato dossier sulla produzione cinese di pellicce: in un Paese dove i controlli scarseggiano, è possibile produrre grandi quantità di materie prime per soddisfare a costi relativamente bassi la grande richiesta proveniente dai paesi Occidentai
«METODI INACCETTABILI» - Nella sua lettera a Mandelson, il viceministro Urso scrive che «l'Italia ritiene inaccettabile che siano

CORRIERE.IT

NICO BINI 22.11.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

la nuova proposta per la riforma pensionistica mi sembra che voglia portare acqua sempre allo stesso mulino e toglierla ancora a chi non ha bevuto, ma per risanare un poco la nostra economia trovare i soldi per pagare le pensioni etc, perche' non diamo uno stipendio netto di euro 1000 ai parlamentare, togliendogli anche tutti i vari privilegi che si sono regalati, visto che i lavoratori del resto dell'italia che loro governano non li hanno? e perche' visto che oramai in italia il lavoratore dipendente non vive ma cerca a stento di sopravvivere, le tasse invece di toglierle in misura quasi del 50% dello stipendio sempre ai soliti, non facciamo degli scaglioni che diano o% tasse sulla prima casa e ai possessori di piu' case barche ville auto lusso etc. non diamo delle belle stangate, io sono convinta che se i parlamentari prendessero uno stipendio normale come un comune dipendente e gli stessi privilegi di noi lavoratori cioe' nulla,gia'salterebbero fuori i soldi per pagare le pensioni e risanare anche buona parte dell'economia senza far soffrire nessuno, mi domando ma non c'e proprio nessuno in italia che si esponga per far si che tutto questo sfruttare il piu' debole finisca?

manuela natali 22.11.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni mesi fa l'Economist rivista economica che segue il Dio denaro suggeriva ai propri lettori che se volevano andare a abitare in un bel paese europea e viverci bane senza lavorare e dare lavoro il paese giusto era l'ITALIA!!
Siamo una economia da Cosatarica con rispetto per gli abitanti di quel splendido paese.
In USA il falso in bilancio la pena è di 20 anni lo scopo di tale pena è tenere alla larga truffatori, in italia si depenalizza.La morale: un imprenditore straniero investirà in Italia con il costo del lavoro tra i piu alti in Europa, con la possibilita che gli sottraggono illecitamente il proprio denaro oopure investe inIrlanda, Spagna UK ecc dove le tasse per le rendite sono alte e il costo del lavoro basso?
w silvio w fiorani w fazio !!!scherzo staccatevi dal matrix mediaset e leggete i libri
un disoccupato laureato

roberto picchetti 21.11.05 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio solo dire che il lunedì successivo a Report ho venduto 20000 euro di obbligazioni Cremonini rimettendoci 110 Euro ma la mia banca passerà brutti cinque minuti perchè non poteva non sapere che il Cremonini è già stato condannato ad otto mesi in primo grado...e se gli confermano la condanna come finisce eh Giovanardi??? Come la Parmalat ? non mi rimborsvavno più le obbligazioni pur essendo tripla A??? Grazie a Gabanelli ce ne fossero ...

pietro soldà 21.11.05 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi, non riesco a capire se il boss vi ha scelti stupidi (e quindi siete in buona fede) oppure siete solo falsi quando ve ne uscite a sostegno della politica che state portando avanti

desidero moltissimo vedere giustizia, comunque sia!

PS: non è che qualche coglione s'è firmato Giovanardi?

Marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 21.11.05 21:25| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera, l'ultimo report e l'ultimo grande dubbio (... a pensare male ci si azzecca sempre!):
la mia televisione , nei momenti topici , improvvisamente si metteva a fare le bizzzzze e a , a corrente alternata , non permetteva una comprensibile ricezione del programma.
Avete avuto anche voi gli stessi miei problemi o sono io un malpensante?

sergio ventre 21.11.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Tratto da borsaitalia.it

Il gruppo Cremonini attraverso Inalca e altre sue controllate ha dato mandato ai propri legali per avviare le più appropriate iniziative giudiziarie volte ad "accertare ed affermare le responsabilità di chi, mediante la diffusione di notizie non veritiere e il sapiente utilizzo di suggestivi espedienti comunicativi, ha fornito una immagine deliberatamente viziata e distorta di varie società del gruppo, creando infondato ed immotivato allarme sulla salubrità dei prodotti dell’azienda e cagionando gravi ricadute negative sull’immagine dei marchi coinvolti e sull’andamento dei titoli azionari". Ad alzare il polverone è stata la trasmissione Report del 13 novembre scorso che ha alzato dubbi circa la correttezza dell’operato della Società Inalca e delle sue controllate, nonché sulla salubrità dei propri prodotti.

Alberto Villa 21.11.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha fatto molto piacere sapere che il lavoratore dipendente MANLIO COLLAVINI ( RAI TRE - IN VINO VERITAS - di domenica 20 novembre 2005 )
candidamente davanti alle telecamere e milioni di Italiani dichiara che il tempo speso come deputato ( dipendente ) é un perdita di tempo !!! ( soprattutto se non si fanno i suoi interessi e quelli della sua categoria ). Ma chi si crede di essere !! Forza Milena picchia duro !!
Gente cosi fuori dalle balle !!!

luca braglia 21.11.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera, sempre in Report, il Deputato di Forza Italia e NOSTRO DIPENDENTE MANLIO COLLAVINI, notissimo viticultore, ha definito il tempo trascorso in Parlamento una PERDITA DI TEMPO,perchè il suo lavoro è produrre vino.....Peccato sia già alla TERZA legislatura...Ma perchè non va fuori dai c.......??!!!

Gianluca Bartolini 21.11.05 09:23| 
 |
Rispondi al commento

nel sito

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

c'è nella nuova sezione LA BACHECA
Il vero BLOG "omnidirezionele" dove tutti i COMMENTI sono a loro volta dei POST che possono essere commentati e non bisogna essere registrati
Questo sì che è veramente libero!

Marcello

marcello ariosti 21.11.05 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi siete resi conto chi è Giovanardi???

Alfredo de Camberra 20.11.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dico per eleganza quello che meno elegantemente penso del ministro Giovanardi, quindi per me quello che dice conta ben poco.
Voglio solo dire che Report dovreste guardarlo tutti, proprio tutti, e farlo guardare a chi conoscete.
FORZA Milena!

Michela Palmese 20.11.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Altro che storie e storielle. Tutte le trasmissioni della Sig.ra Milena Gabanelli dovrebbe andare in onda a reti unificate e possibilmente ripetuta più volte.
firmato Tommso Basile - CROTONE

tommaso basile 20.11.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Teniamoci stretti questi giornalisti che raccontano la realtà delle cose, anche a rischio proprio e del proprio lavoro.
Ne sono pochi e quei pochi vengono ostacolati e fatti tacere in tutti i modi.
La maggior parte dei giornalisti preferisce raccontare i reality anziché la realtà, e sprecano i nostri soldi per occuparsi del niente.
L'Italia ostacola, allontana, e uccide i giornalisti scomodi.
E' un paese destinato alla decadenza, perché sceglie la mistificazione e non vuole sentire raccontare la realtà dei fatti.

sauro mazzante 20.11.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro la vespa

non ho parole ma, in ceri casi, e' meglio non averne. Sono anti castrista ma le tue affermazioni sono penose. Sono solo contento di non vivere piu' in italia e se potessi cambierei cittadinanza. Che ne so': danese o norvegese o inglese.

Sei un classico italiota idiota.

puvrat (come si dice a modena9

have a nice day

s

sergio molinari 20.11.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Per molto tempo sono stato in silenzio, ed ho letto i post dall'italia e dall'estero. Sono in Viet Nam da circa due mesi, ed al pensiero che giorno 23 inizio il viaggio di rientro, incomincio a star male al pensiero di dover sentire dai telegiornali parlare Giovanardi e company. Mi dispiace ma credo che l'italia non sia piu' la mia patria !!! Ciao a tutti e a tutti !!!

Salvatore Di Salvo 20.11.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Forse il "ministro" Giovanardi non pensa che notizie del genere potrebbero far comodo a noi consumatori, a cui viene nascosto quasi tutto.

Come ad esempio questa notizia dal sito di altroconsumo sul ritiro di alcuni lotti di latte per bambini perchè contaminato con sostanze chimiche:

http://www.altroconsumo.it/map/show/23471/src/90021.htm

Giorgio Riccardi 20.11.05 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ho appena finito di vedere il filmato sulla carne in scatola.
La vuoi cominciare una campagna a favore dell'uso dell'alcol prodotto dalla canna da zucchero )di cui si usano tutti i sottoprodotti)! e' una cosa stupefacente... anche dal punto di vista ambientale. Ma come facciamo ad andare avanti sapendo che esistono queste fonti alternative!! Boh.

Ciao.
Lotario

Lotario Sicamori 19.11.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Dai ragazzi più o meno giovani, in primavera mandiamo a casa Giovanardi e i suoi compari, anche se dall'altra parte non sono candide animelle, ricordiamoci i nomi di chi c'era e c'è ancora es. De Mita, Andreotti e tanti altri. Dovremo tenerli sotto controllo anche se non sarà facile, ci vorrebbero centinaia di giornalisti come Milena Gabanelli ed il suo staff. Ancora qualche mese di disastri e poi questo governo lo manderemo a casa. Bisognerebbe usare le auto attaccando al lunotto posteriore la scritta:" Mandiamoli a casa!". Statemi bene

Lionello Gobbo 19.11.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

E poi si scandalizzano se l'Italia è lunico paese europeo dove c'è stato il crollo del consumo della carne bianca (polli tacchini ecc) gli italiani non si fidano e fanno bene ci fregano in tutti i modi.Gli animali da anni sono diventati delle CAVIE DA ESPERIMENTO,massima resa nel minor tempo e con la minor spesa.Da anni ormai ci mangiamo cavie questo ci deve essere chiaro.

Paolo Manenti Commentatore in marcia al V2day 19.11.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono parole da aggiungere.
Ho seguito rabbrividendo durante la trasmissione e più seguivo e più mi rimpicciolivo e rabbrividivo, mi vergognavo già di essere italiano ed ora lo sono di più.
Non ci son più i grandi industriali ITALIANI, come aggrediremo il mercato comune se perdiamo credibilità ogni qual volta strappiamo una commessa alle ditte concorrenti europee?
Posso Fare Qualcosa?
Si..
NON COMPRO PIU' CARNE IN SCATOLA, E NIENTE PIU'
CHE SIA RICONDUCIBILE AL GRUPPO CREMONINI.
MI SORGE UN DUBBIO.. DOVE MI FERMERO' IN AUTOSTRADA VISTO MYCHEF E' LEGATA A CREMONINI
E AUTOGRILL A TRONCHETTI PROVERA?
MI FERMO SOLO PER PISCIARE...

Sebastiano Capozzi 19.11.05 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, On. Carlo Giovanardi, non si fà cosi'.
Non ci si può comportare come Lei, Ministro della Repubblica Italiana.
Non conosco il contenuto della Sua "circolare" (inviata a chi ?). Però non può limitarsi a scrivere e/o dichiarare, come un soggetto qualsiasi, che al Bar fà quattro chiacchere con gli amici, esprimendo un' opinione personale riguardo ad una trasmissione che affronta una questione molto seria.
Da Ministro (nostro dipendente, tanto pagato che un dipendente "normale" impiega 10 anni di lavoro per raggiungere il Suo reddito annuo da Ministro/Parlamentare). Vede La trattiamo bene!
Perchè Lei non fà altrettanto Noi ? Ci risparmi almeno qualche apparizione in TV ? Si dedichi al lavoro. Perchè non utilizza meglio il Suo tempo al "Bene comune", invece che "apparire" o inviare "circolari" ?
Se ritiene tanto importante una risposta, invece di proclami risponda nel MERITO a "REPORT" e, se il servizio peraltro ampiamente documentato non ha detto il vero, DIMOSTRI AI SUOI DATORI DI LAVORO le falsità.
Onorevole Ministro, non racconti favole, non siamo al Bar! Lei da Ministro non è libero di pensare "libero io di pensare che trasmissioni così confezionate non ripongono certamente l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini" Lei e il Governo dovete operare oggettivamente, nell'interesse dei Cittadini e per la tutela della loro salute e dei loro diritti. Se in altri Paesi in cui non c'è nessuna tutela della salute del consumatore compia passi Istituzionali in tal senso. Ne ha persino l'autorità. La smetta di perdere tempo e romperci i coglioni.
Cordiali saluti.
BEPPE TORNA !!!

GIOVANNI FICCO 19.11.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

---------- Forwarded message ----------
From: sergio molinari
Date: 19-nov-2005 5.28
Subject: Re: Sue dichiarazioni relativamente trasmissione REPORT
To: "On. Carlo Giovanardi"

Gentile dis/Onorevole,

Lei, e il suo staff di garzoni di bottega, e' evidentemente in stato confusionale.
Ormai la merda l'avete pestata.
E' come quandouno grida per primo "che puzza!!! Chi ha scoreggiato?""
Bhe e' proprio chi grida per primo che ha scoreggiato. Puzzate. Levatevi di torno

God Bless You

Serge

Il 18/11/05, On. Carlo Giovanardi ha scritto:
Con qualche eccezione e mi scuso con queste eccezioni, rispondo con una circolare a tutti coloro che hanno sottoscritto prestampati più o meno tutti rielaborati con identico contenuto, stesse frasi, stessi insulti ecc. –
Non ho mai amato i linciaggi e ancor meno quelli che battono le mani e si esaltano quando qualcuno viene linciato. Il servizio di Report che ha affastellato vicende ed episodi i più disparati con il filo della malizia e dell'insinuazione, ha rappresentato Luigi Cremonini come una specie di bandito e le sue aziende come una sorta di associazione a delinquere. Addirittura si è riesumata la vicenda della mucca pazza, cercando di far credere che con la complicità del dr. Mirabella capo dei servizi veterinari per il Ministero della Salute sia stato messo in atto un doloso tentativo di ammazzare gli italiani. Liberi voi di bere tutto quello che vi viene versato,libero io di pensare che trasmissioni così confezionate non ripongono certamente l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini. L'unica cosa sicura è che in Italia e all'estero, magari in Paesi in cui non c'è nessuna tutela della salute del consumatore, ci sono molti pronti ad approfittare della situazione nel caso che andasse a buon fine il tentativo di screditare l'azienda italiana leleader nel settore.Cordiali Saluti Carlo Giovanardi

sergio molinari 19.11.05 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato, la puntata di report sulla carne esplosiva a base di resti decomposti di cataste di animali, ennesima triste e fetente prova di quanto questa società sia marcia, purulenta, e di quanta m*rda e retorica (sull'onesta morale) ci sia dietro alla "tranquilla" vita della maggior parte di noi esseri inuimani e immondi.
Bruciamo le cataste di maiali
Rifondiamo sta società di m*rda
Fermiamoci, asteniamo i nostri corpi da questa quotidianità immonda, immondizia
ciao
con affetto, effetto e affettato
Sergi

Sergio Capone 18.11.05 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, il mio post è sparito!!
che succede, lo riscrivo:
Ho visto report, credo che la giornalista e la puntata abbiano travisato, io ho avuto l'imptressione che l'INALCA (Cremonini) abbia pagato per evitare un ricatto.
Lavoro nel settore carne e i problemi sono altri:
leggasi Monopolio (di pochi gruppo!)
e un'altra cosa che si chiama...
non ricordo, ci conviviamo ma non mi viene in mente!!

ciao

Michele Tonetto 18.11.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento

@Giovy

Addirittura si è riesumata la vicenda della mucca pazza, cercando di far credere che con la complicità del dr. Mirabella capo dei servizi veterinari per il Ministero della Salute sia stato messo in atto un doloso tentativo di ammazzare gli italiani.

Liberi voi di bere tutto quello che vi viene versato, libero io di pensare che trasmissioni così confezionate non ripongono certamente l’obiettivo di tutelare la salute dei cittadini.
--

A me è questo "addirittura" che mi fa incavolare.
Perchè addirittura? Qui stiamo in ad-dirittura d'arrivo (oddio che ironia, sembra una delle freddure del nano, sarà la carne che mangio).

Quando ero piccolo, mi si diceva sempre che le risposte vanno argomentate, non si può rispondere "perchè no" o "perchè si", occorre spiegare.

Trasmissioni del genere non tutelano i cittadini?? Perchè no?
Addirittura la mucca pazza? perchè non se ne può più parlare??

E' assurdo ma da ANNI si va avanti così, vengono presentate delle accuse (con tanto di documentazione) e si risponde sempre che sono macchinazioni (della sinistra, nda)... è come rispondere "perchì no".

Io accuso Beppe ad esempio: "Beppe perchè non facciamo un referendum su Topolino??"
Beppe: "perchè no"

Ok era uno scherzo, finchè coinvolgo me stesso, Beppe e Topolino nulla di grave, quando c'è di mezzo criminalità, salute, denaro, interessi illegalità i "perchè no" non mi stanno bene.

Oddio, mi sono messo a fare addirittura questi discorsi

Roberto De Giuli 18.11.05 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sappi che quando il cavalier Cremonini non esporta "carne" all'estero pensa che la sparge su un appezzamento di terreno a non più di 200 metri da casa mia, e pensa te, nessuno gli dice nulla!! Ovviamente il cavaliere possiede molti terreni da "concimare"......

Andrea Montanari 18.11.05 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Vivo a pochissimi chilometri dall'azienda di castelvetro e a poche centinaia di metri da un appezzamento di terreno agricolo dove periodicamnete vengono sparsi "residui" animali e lasciati a volte alcuni giorni a cielo aperto. Ovviamente il Cavalier Cremonini possiede molti appezzamenti di terreno nei dintorni della sua azienda.....Vi lascio immaginare lo spettacolo. Ovvio che quando non concima manda la carne all'estero.........

Andrea Montanari 18.11.05 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

ti sollecito sempre per rinnovarti la richiesta di aiutare 450.000 famiglie italiane vittime del crack dei bond argentini, che diventano ben 1.000.000 se aggiungiamo tutti gli altri disastri finanziari che si sono verificati dal 2001 ad oggi nel nostro Paese.
Di tutto ciò dobbiamo ringraziare il carissimo Governatore Fazio che doveva vigilare e controllare sull'operato delle banche... il quale, invece, ha vigilato e controllato solamente le proprie tasche e nonostante le prove della sua colpevolezza è ancora saldamente incollato alla sua sedia.
Mi rivolgo a tutti i truffati presenti in questo blog.
Noi ci ritroviamo nel Forum de "Il Sole 24 ore" non nello spazio riservato ai bond argentini, lo hanno chiuso. Pertanto abbiamo occupato pacificamente quello dedicato alla Piaga dello Spamming. Oltre al diretto intervento di te, Beppe, desideriamo che si uniscano a noi anche altre persone, il nostro spazio è rivolto a tutti coloro che abbiano voglia di lottare per avere di ritorno i propri soldi, frutto di duro lavoro, non abbiamo rubato niente a nessuno noi! Abbiamo in programma una manifestazione a Roma davanti a Montecitorio il 13 e 14 dicembre, chi può venire sarebbe il benvenuto, dobbiamo far sentire la nostra voce e andare in tanti. Abbiamo comunque altre iniziative da portare avanti e necessaterebbe la collaborazione di tantissime persone. Coraggio gente, per informazioni contattate il forum. Saremo lieti di arruolarvi nei nostri. Ci aspetta una dura battaglia politica. L'art. 47 della Costituzione tutela i risparmi dei cittadini italiani. Allora la politica che non ci ha affatto tutelato ci deve delle risposte.
Coraggio Beppe, aspettiamo anche te, abbiamo bisogno che anche tu continui a parlare di noi, la nostra causa deve andare avanti e deve portare risultati concreti. E' un dovere civile di tutti per tantissime famiglie italiani, composte anche da tantissimi anziani.
Partecipate, grazie

lidia venturini 18.11.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

HEY RAGAZZI MI HA RISPOSTO GIOVANARDI!
Carletto, dopo che gli ho mandato, come tutti la lettera esortandolo a vergognarsi, mi scrive:

"Con qualche eccezione e mi scuso con queste eccezioni, rispondo con una circolare a tutti coloro che hanno sottoscritto prestampati più o meno tutti rielaborati con identico contenuto, stesse frasi, stessi insulti ecc. –

Non ho mai amato i linciaggi e ancor meno quelli che battono le mani e si esaltano quando qualcuno viene linciato.

Il servizio di Report che ha affastellato vicende ed episodi i più disparati con il filo della malizia e dell’insinuazione, ha rappresentato Luigi Cremonini come una specie di bandito e le sue aziende come una sorta di associazione a delinquere.

Addirittura si è riesumata la vicenda della mucca pazza, cercando di far credere che con la complicità del dr. Mirabella capo dei servizi veterinari per il Ministero della Salute sia stato messo in atto un doloso tentativo di ammazzare gli italiani.

Liberi voi di bere tutto quello che vi viene versato, libero io di pensare che trasmissioni così confezionate non ripongono certamente l’obiettivo di tutelare la salute dei cittadini.

L’unica cosa sicura è che in Italia e all’estero, magari in Paesi in cui non c’è nessuna tutela della salute del consumatore, ci sono molti pronti ad approfittare della situazione nel caso che andasse a buon fine il tentativo di screditare l’azienda italiana leader nel settore.
Cordiali saluti
Carlo Giovanardi

Mario Rossi 18.11.05 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma non l´avete capito????
Giovanardi si e´solo preoccupato che Cremonini non si dimenticasse di mandargli la cesta con cotechino e ciccioli per Natale!
Anche lui tiene "famiglia"...
Alle MO
p.s. molto simpatico anche il fratello direttore del cpt di mo

Alle Simo 18.11.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi hai rotto i coglioni,non se ne puo' piu'...eccheccazzo.
perche' non muori che ti facciamo santo dopo due giorni e siamo tutti contenti?

giuseppe carone 18.11.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Volevo sapere se si può con skype, e quando costa, telefonare dall'Italia ad un cellulare italiano, purtroppo dalla pagina di skype non sono riuscito a capirlo,
Grazie!

VALERIO SFORZA 18.11.05 15:54| 
 |
Rispondi al commento

(Segue) Ma è anche vero che il vecchio film "Quinto Potere" ci ha mostrato che cosa è capace di fare la televisione. Quindi è giusto anche affermare che il Gruppo Cremonini, in realtà, è una Ditta seria che con la propria attività aziendale non discredita il commercio, anche estero,dell'Italia ma svolge semplicemente il proprio operato alla luce del sole e senza alcun doppio-giuoco.Ciò potrebbe spiegare,anche, perchè in realtà nessun "paperone" di altre Ditte non muova un dito al riguardo. Ed allora chi sta dicendo la verità: Reporter o il Gruppo Cremonini?
E' facile guardare una trasmissione e puntare subito il dito su quello o quell'altro.
Ma ricordiamoci che quanto veniamo a sapere attraverso una trasmissione televisiva, veritiero o meno che possa essere, è solo il frutto di ciò che qualcun'altro ci sta dicendo e non di una nostra ricerca o di qualcosa che abbiamo conosciuto e visto "direttamente" con i nostri occhi.
Perciò anche tutto questo "polverone" che si è alzato intorno alla puntata di Reporter sulla Cremonini, volenti o nolenti, è solo una sorta di caccia alle streghe che ci fa dimenticare che viviamo in uno stato di diritto.
E' giusto fare notizia, anzi, ritengo sia la salvaguardia di ogni democrazia.Si sbaglia però se dalla notizia si passa "alla condanna" e non alla semplice riflessione che ognuno dovrebbe fare con se stesso. Ripeto, viviamo in uno stato di diritto, non dimentichiamolo. Cioè in uno Stato dove esiste una precisa isituzione a tutela di ogni cittadino e dello Stato stesso: la magistratura.
O ci fidiamo di questa, seppure facilmente criticabile, istituzione o non ci fidiamo. Se ci fidiamo, è facile la conseguenza: se ci fosse dell'illecito, anche a livello estero, sarebbe già partita un'azione giudiziale: quindi?! Se non ci fidiamo, allora non ci troviamo in uno stato di diritto ma nella completa anarchia e corruzione.E tebnuto conto che lo Stato siamo tutti noi:bhe,tutti noi siamo anarchici e corrotti. Ciao

Lucio Fidanza 18.11.05 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ps:

Allora, che ci vengano a dire:

Signori, è NORMALE CHE OGNI TANTO QUALCUNO DEVE MORIRE.

SIGNORI, è NORMALE CHE UNA GRANDE AZIENDA FACCIA COSE NON MOLTO CHIARE.

Ma cosa cavolo pretendete che ci sia trasparenza su tutto??? Volete che ci roviniamo???

Ferrari E. 18.11.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che mi incute terrore su tutta questa brutta faccenda è che Ditte come il Gruppo Cremonini non fanno altro che far perdere di credibilità a tutte le aziende italiane, soprattutto, all'estero. Ormai si è capito che gli italiani stanno economicamente a terra e che quelli come la Cremonini, con la loro spregiudicata politica economica, danno il colpo di grazia all'Italia agonizzante.Non capisco, però, come tutte le altre aziende non facciano nulla, almeno per tutelare i propri interessi.Chiariamo un punto, se io, ad esempio, fossi una Ditta Tedesca interessata ad importare carne o altro dall'Italia, accorgendomi che una Ditta italiana, pure famosa, dà le cosidette "sole", non è che vado cercando un'altra ditta italiana:per maggior sicurezza cerco direttamente in un'altro stato.
Qualche "paperone" di un gruppo diverso dalla Cremonini potrebbe darmi lumi su tale "immotivato e improduttivo" nichilismo, visto che a rimetterci non sono solo i consumatori ma anche tutti gli imprenditori italiani?

Lucio Fidanza 18.11.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Bene direi,

Carlo Giovanardi ha risposto, e termina col dire: "...tentativo di screditare l'azienda italiana leader nel settore...".

Io mi chiedo a che pro, la giornaista voglia screditare l'azienda..? Per spirito di "distruzione"?

Poi quelli nella trasmissione mi son apparsi FATTI (magari la storia del ragazzino è"solo" un "piccolo schelettrino" nell'armadio), ma se si va poi fino a Cuba.. no comment.

Ed infatti il dipendente Giovanardi non commenta, rimane molto sul vago..Troppo sul vago (non vuole vedere e non vede).. E' così!!

Ferrari Emiliano 18.11.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono stupito, non credevo che l'ufficio stampa o la persona direttamente chiamata in causa ovvero il Dipendente del camera dei deputati Giovanardi mi rispondesse, ecco qui vi allego la sua risposta:

Con qualche eccezione e mi scuso con queste eccezioni, rispondo con una circolare a tutti coloro che hanno sottoscritto prestampati più o
meno tutti rielaborati con identico contenuto, stesse frasi, stessi insulti ecc. -

Non ho mai amato i linciaggi e ancor meno quelli che battono le mani e si esaltano quando qualcuno viene linciato.

Il servizio di Report che ha affastellato vicende ed episodi i più disparati con il filo della malizia e dell'insinuazione, ha rappresentato Luigi Cremonini come una specie di bandito e le sue aziende come una sorta di associazione a delinquere.

Addirittura si è riesumata la vicenda della mucca pazza, cercando di far credere che con la complicità del dr. Mirabella capo dei servizi
veterinari per il Ministero della Salute sia stato messo in atto un doloso tentativo di ammazzare gli italiani.

Liberi voi di bere tutto quello che vi viene versato, libero io di pensare che trasmissioni così confezionate non ripongono certamente
l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini.

L'unica cosa sicura è che in Italia e all'estero, magari in Paesi in cui non c'è nessuna tutela della salute del consumatore, ci sono molti pronti ad approfittare della situazione nel caso che andasse a buon fine il
tentativo di screditare l'azienda italiana leader nel settore.
Cordiali saluti
Carlo Giovanardi

Paolo Orofino 18.11.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento

disgraziatamente questa puntata di report me l'ero perduta ed e' vera una cosa con la Gabanelli si entra in un Giornalismo di indagine e denuncia con la lettera maiuscola grazie.
Una cosa come posso scaricare o ottenere copia della puntata in questione?A presto Augusto

augusto lombardi 18.11.05 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho seguito con interesse la puntata del programma Report sulla carne kamikaze.Che dire?? Visto che quello che mi veniva in mente durante la puntata qui non si può,visto che di tirar fuori i soliti scontati ed indignati commenti mi sono stancato,l'unica cosa che possiamo fare è boicottare tutti i prodotti che in via diretta ed indiretta provengono dalle aziende del Cremonini.E già che ci siamo laviamoci dalle scatole anche il figlio del Cremonini con le sue canzoncine idiote.ma senza i soldi(sporchi)di paparino cosa farebbe oggi il Cremonini cantante????????????? Ciao beppe sei un grande ciao a tutti.

antonio borrelli 18.11.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ieri ho rivisto un tuo spettacolo del 1998. Parlando del caso Di Bella e dell'allora Ministro della Sanità on. Rosi Bindi, dicesti che è considerato eretico colui che professa la gratuità delle cose.
Giovanardi si chiede, quindi, a chi giova tutto ciò perchè lui, che dovrebbe pensare al bene del Paese, non si rende conto (o fa' finta di non rendersi conto) che giova a noi ed alla nostra salute.
E allora, se la Gabbanelli è eretica Giovanardi è un blasfemo: giura di curarsi di noi soltanto quando deve farsi votare da chi, purtroppo e magari per convenienza, ancora gli crede.
Ma ciò che mi lascia più sgomenta è un'altra cosa:
se una riforma costituzionale va' fatta deve andare nell'ordine, non di unificare i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario, bensì di separare potere politico, potere economico e potere mediatico, altrimenti tutto ciò non smetterà. Ma, e di questo sono stupita, persino la sinistra si è dimenticata del conflitto di interessi.E intanto ci sono soltanto gli interessi
senza conflitto! Sabrina Frassini

Sabrina Frassini 18.11.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Che il giornalismo sia solo uno strumento di governo ormai è cosa palese, basta guardare i vari tg che sembrano fotocopiati, con gli stessi servizi e gli stessi titoli, fai zapping e assisti a filmati mandati all'unisono, dove trovano più spazio le notizie rosa che quelle importanti per la gente comune. Per fortuna i pochi che svolgono questo mestiere come una vera missione ne esistono ancora e sono quelli che per amore della verità vanno nei posti più pericolosi a costo della loro vita o quelli che scendono a fianco della gente per far sentire la loro voce e con loro conducono battaglie concrete per salvaguardare i nostri diritti, rischiando ogni giorno la faccia e persino il posto di lavoro! Sempre più spesso però questi pochi professionisti coraggiosi e onesti sono quelli lontani o allontanati dalle reti nazionali, perchè scomodi e quindi 'nascosti' nelle reti locali dove si crede possano fare meno rumore e dove, nonostante il minore campo d'azione, vengono ogni giorno minacciati perchè la verità non venga fuori! Mi chiedo, nel caso dovesse proseguire questa specie di governo dittatoriale, cos'altro potrà succedere e quanti altri bavagli metteranno anche a quei pochi che hanno il coraggio di andare contro questo sistema, perchè non si dica solo ciò che fa comodo a coloro che governano! Mi auguro, invece, che siano più numerosi coloro che hanno il coraggio di lavorare con la loro coscienza senza farsi accarezzare da false lusinghe per fare quindi il classico gioco dei potenti!

Sissi (MI)
settembre_01@excite.it

Alfonsina Massa 18.11.05 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro daniele mannoni,no esageriamo con la demonizzazione e la demolizione di Biagi, santoro e Luttazzi, e con la conseguente, seppure, ovvia, esdaltazione di Beppe Grillo.
Va bene la informazione e la conoscenza, ma, se ci imitiamo a quello, avremo un popolo di "informati", ma non di coscienti e resistenti.

Mancusi Francesco 18.11.05 10:33| 
 |
Rispondi al commento

hai scritto "Forse le Istituzioni del Paese non considerano il giornalismo serio una risorsa, ma solo una minaccia"
beh io toglierei il FORSE...

tutto qui

Paola

paola baldi 18.11.05 08:35| 
 |
Rispondi al commento

volevo ringraziare per un nuovo modo di informare persone di fatti che riguardano il nostro bel paese e come si possa usare la tecnologia in modo concreto e intelligente e se possibile ampliare questi modidi informazione affinche rimangano il più possibile aldifori di scemi e preconcetti . grazie beppe e grazie a tutti siete meraviglisi

roberto villa 18.11.05 02:04| 
 |
Rispondi al commento

ho veramente paura di quelli che paragonano l'esclusione tua a quella di biagi o santoro. ma come fanno a paragonarti a loro. la cui "informazione era,e purtroppo sarà, fascio-catto-comunista. tu invece t avvicini sempre di più alla completa saggezza da guru dell'info. ti adoro...t ringrazio...e un pò ti invidio. dany

daniele mannaioni 18.11.05 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi rifiuto di interagire con la tv, sono profondamente disgustata da programmi bonisti,(se ti manca un fratello che problema c'è....arriva Silviuccio...), tutti belli e famosi....separazioni plateali.Ci rimbambiscono con programmi demenziali, ci distraggono per non vedere...Sarà ora che ognuno di noi prenda coscienza, una Nazione appartiene al suo popolo e non ad una banda di politici corrotti e imprenditori senza scrupoli....Soltanto se ci sarà una presa di coscienza civile, riscatteremo la nostra dignità.
Grazie Beppe per avermi concesso con il tuo blog, la possibilità di riflettere.

Carla Spagnuolo 18.11.05 01:19| 
 |
Rispondi al commento

salute a tutti! ( sopratutto a chi non può più permettersela) non mi meraviglia quanto riportato dalla tasmissione report. il gruppo cremonini è una s.p.a.; questi organismi conoscono un solo scopo : profitto.
i vari managers ostentano un contatto umano con la forza lavoro ma poi tutto passa per il sacro parametro della produttività. ora per ora questo indice è tenuto sotto controllo in ogni filiale per garantire l'obiettivo principe che è la crescita. è lo stesso discorso per tante altre situazioni. questi non guardano in faccia a nessuno. stanno al di qua della legge là dove la legge esiste e tengono su un'immagine rispettabile, ma dove è possibile (tipo paesi in via di sviluppo...)si mangiano tutto il mangiabile... altro che benessere per la comunità. sarebbe bello che il gruppo in questione affrontasse un serio contradditorio piuttosto che diffondere generiche smentite all'interno delle sue stesse filiali. lavoro in una di esse e sinceramente ora vado a lavorare con la bocca più amara del solito..

enrico casini 18.11.05 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Non meravigliatevi dei problemi della carne. Credete forse che tutta la carne che comperate dal macellaio, o nei supermercati sia fresca? ILLUSI!!! Per non parlare di quella usata per i ragù, o nei tortellini, o nelle lasagne...Credete VERAMENTE che sia carne perfetta? Non potete nemmeno immaginare cosa sia la carne fresca, voi...

Giuseppe Tilli 17.11.05 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qualche riga per dare tutto l'appoggio morale (per quello che può contare) sia a Beppe Grillo che ci permette in cotesto blog di esprimerci liberamente, che alla Giornalista Milena Gabanelli ed alla trasmissione REPORT da lei egregiamente condotta. Nonchè a tutti quegli esclusi come Biagi, Luttazzi, Santoro, lo stesso Grillo etc. che hanno dovuto subire personalmente la bieca ed ignobile vendetta di questo stupido regime in essere.
Purtroppo ormai non ci stupiscono più le affermazioni dei vari politicanti a difesa di un sistema economico-monetario completamente marcio e basato esclusivamente sul profitto smodato, che antepongono il danaro a qualsiasi altra cosa. Ne abbiamo già visti tanti di questo genere. IL VERO DRAMMA E' CHE LA MAGGIORANZA DELLA POPOLAZIONE ITALIANA PREFERISCE LA COMODITA' MORALE (il classico motto Italiano, fatta la legge trovato l'inganno - domani è un altro giorno si vedrà) AD UN IMPEGNO MORALE DIRETTO E PUBBLICO. Per questo i pochi che si impegnano per il bene comune verranno sempre castigati !
Non si può continuare solo a sperare che qualcuno vada a cambiare le cose per noi. E' bene svegliarsi TUTTI !
Saluti a tutti.

Pier Luigi Martini 17.11.05 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Se può aiutare a capire la situazione vi informo che la Cremonini è anche fornitore della McDonald's Italia...

Fabio Manieri 17.11.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

E si che la trasmissione report è stata chiara. Si trattava di merce evidentemente scaduta che viene dirottata in Angola. voglio dire, accade che si possano avere delle contestazioni su una partita di merce, ma quello che si fà in questi casi è gettarla non riciclarla al paese più disperato in ordine di arrivo. Se qualcuno se ne accorge ecco che si urla al complotto politico. nessuno è in grado qui di mettere in discussione l'azienda esportatrice, tuttavia se la carne è andata a male un motivo ci sarà no? A proposito di allarmi quantomeno un po' anticipati, non era il ministro della sanità a vantarsi di avere già opzionato ventimilioni (diconsi ventimilioni) di vaccini contro l'aviaria prima che il virus appaia e con le conseguenti incognite sul funzionamento del vaccino? E se poi vaccinandoci il virus ce lo prendiamo? Insomma questo signore ci riporta degli studi ipotetici, investe una quantità enorme di risorse pubbliche e nonostante ciò dice che non c'è da preoccuparsi. Ma una vecchina che sente un discorso così non mangerà pollo per il resto della sua vita. E le case farmaceutiche ingrassano. E questi signori al governo vengono ad accusare la Gabanelli di procurato allarme. E' proprio vero che chi è abituato a agire in mala fede pensa che anche gli altri agiscano in malafede.

CLAUDIO ANDREANI 17.11.05 20:37| 
 |
Rispondi al commento

il dipendente GIOVANARDI dovrebbe essere licenziato in tronco, il sig. Cremonini invece dovrebbe essere posto in galera al regime del 41 bis.

Ai giornalisti di Report andrebbe dato, come a Grillo il premio Pulitzer

agostino saglietti 17.11.05 20:34| 
 |
Rispondi al commento

La controinformazione di regime tra una ex Cirielli e una devolution riesce anche a trovare il tempo per difendere i propri amichetti, anche quando sbagliano, anzi a maggior ragione, se no che amici sarebbero. Il sior ministro risulta alquanto patetico nel fare simili affermazioni, dal momento che l'amico già coinvolto in passato in cosuccie non proprio leggere (è bene ricordarlo per inquadrare il personaggio) ha evitato di dare spiegazioni in merito, si potrebbe pertanto pensare essendo un poco maliziosi che abbia la coda di paglia. La cosa assurda è il fatto che uno messo così è indefendibile, e ad andarci dietro non c'è molto da quadagnarci, mi riferisco ovviamente alla reputazione e alla credibilità, a meno che uno sia consapevole del fatto che ormai entrambe sono "bruciate" da parecchio, e quindi da perdere non abbia assolutamente nulla.

Stefano Mora 17.11.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Vorrei scrivere all'on. Giovanardi attraverso questo blog.
Vorrei solo puntualizzare, Onorevole, che in Italia tutti possono dire tutto e nessuno si assume precise responsabilità. Lei ha un potere politico che le è stato conferito dai cittadini. Ha ad esempio il potere di farsi ascoltare dai cittadini attraverso i giornali e di influenzare quindi gli stessi con le sue dichiarazioni.
Se la Galbanelli ha toppato, se ne deve andare (non lei ma chi ha messo in piedi questa accusa contro il gruppo Cremoninini). Se invece l'inchiesta di Report ha detto il vero, sarebbe corretto che Lei, on. Giovanardi, sparisse dalla politica italiana. Sulla Gazzetta di Modena vi era infatti una sua presa di posizione che, qualora le accusa di Report fossero provate, è incomprensibile
Saluti
Alessandro Bellotti
Modena

Alessandro Bellotti 17.11.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

il commento del ministro la dice lunga su chi, o meglio, su cosa ci governa... al potere ci sono i "cremonini", i "parmalat" i "cirio"... chi ci governa rappresenta la vecchia economia italiana, quel settore, il manifatturiero, che dopo anni di monopolio si è ritrovato in una crisi profonda; crisi che sta vivendo tutt'ora. la sua ultima speranza è stata entrare in politica con forza italia... speranza che probabilmente si è spenta da un pezzo. ma purtroppo quest'analisi per quanto possa essere giusta (non ne sono certo io l'autore) non ci salva dal baratro sempre più vicino(?)

francesco bellizzi 17.11.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto la trasmissione report e purtroppo non mi sono scandalizzato più di tanto perche' sono cose ben conosciute agli addetti ai lavori.
Siamo noi che facciamo la fortuna di Cremonini e c. perche' non troviamo piu'piacere (non è vero che non abbiamo tempo) nel cucinare nello stare insieme in famigia ecc e in più filiamo al supermercato a comprare i quattro salti in padella e le altre "cose carine" che ci propinano precotte.Non posso pretendere di comprare la fettina a cinque euro perche' da che mondo è mondo la carne costa piu' del pane. Ci sarà un motivo per cui il prezzo è così basso.Ragazzi sveglia il supermercato guarda il suo interesse.. se voglio mangiar sano devo tirar su le maniche e devo fare qualche km in più. Io vivo in un piccolo paese per cui il problema mi tocca relativamente pero' .....ci tenevo dirlo.
Ah Grillo ti ho visto sulla prima pagina di un quotidiano (non ricordo quale ma al tg5 notte edicola) che ti criticavano perche' hai fatto il condono fiscale. HAI FATTTO BENISSSSIMO PERCHE' L'ITALIA E' IL PAESE DEI CONDONI E SE NON L'AVESSI FATTO TI ROMPEVANO IL C..... E IN PIU' LO STESSO FUNZIONARIO DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE TI AVREBBE DETTO"SIGNOR GRILLO PERCHE' NON HA FATTO IL CONDONO?".LO STESSO GIORNALISTA CHE HA SCRITTO IL PEZZO; STAI TRANQUILLO CHE SE E' UN FREE LANCE O HA UNA PARTITA IVA L'HA FATTO ANCHE LUI. CREDIMI QUESTA NON E' UN'OPINIONE MA E' VERITA' ASSOLUTA. TE LO DICE UN "MODESTO" CONSULENTE TRIBUTARIO.

GIANFRANCO POZZO 17.11.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma il dipendente Giovanardi si ubriaca durante le ore lavorative? O gli è stato fatto un lavaggio del cervello tipo "Arancia Meccanica"? Ma che cavolo di ministri abbiamo? Invece di cercare di perseguire un risultato, aprendo magari un'indagine, a priori afferma che tutto ciò non è vero. Ma è bravissimo, allora, e io non me n'ero accorto! Grazie Giovanardi, e beato Lei che sa e capisce tutto e di tutto per tutti.....

marco ferialdi 17.11.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono commenti a questa squallida storia
tutti coloro che hanno prodotto tutto cio' dovrebbero almeno ammettere le proprie colpe e cercare di riparare in qualche modo,ma soprattutto chiedere SCUSA!!!
e quelli che miserabilmente prendono le difese dovrebbero avere il buon senso di tacere!!!

gianfranco maggio 17.11.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Pensate quante ne scopriremo sui polli tra un pò di tempo! che schifo!! fa veramente impressione che le rassicurazioni sulla carne bovina, come sul pollame ci vengano date dagli stessi allevatori. io lavoro in un'agenzia di assicurazioni - grosso gruppo assicurativo - all'inizio della storia dell'influenza aviaria molti supermercati x sbarazzarsi della merce invenduta (anche se scontata) hanno denunciato dei sinistri x mancato freddo, così almeno le compagnie di assicurazione hanno risarcito la merce a prezzo di fattura, capito i furbi?tanto non la vendevano! sempre meglio che rimetterla in circolazione, a proposito vi ricordate che nel 1986 l'AIMA comprava il latte "radiattivo" per la storia di Cernobyl che non poteva essere commercializzato. chissà il formaggio, la panna UHT, i formaggini spalmabili che ci saremo mangiati negli anni successivi.Voi che dite?Ciao Simona

simona barchiesi 17.11.05 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi e il suo gemello sono insopportabili, due persone inserite alla perfezione nel sistema paese, uno in politica e l'altro nella sanità.
Due autentici BUFFONI !

Giovanni Patanè 17.11.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

...condivido pienamente quanto detto dal sig. Rabbiati riguardo al fatto che dovrebbero prendersela con la Cremonini e non con la Giornalista per quanto emerso.... sollecitando la società a dare risposte chiare ed esaurienti ai cittadini.... questo non fa altro che sottolineare l'area di censura che si sta respirando sempre più..... censura, censura ... solo censura.. su tutto...!!!

rossella bevivino 17.11.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Forza gabbanelli la tua è una trasmissione strordinaria , grazie a te c è qualcosa d intelligente alla televisone, insieme a Ballarò , finchè ci sarete voi, varrà la pena accendere Grazie

mario rigato 17.11.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

X Marco Batignani

L'idea del "fight club" forse è un tantino esagerata , ma il concetto della spinta dalla base è giusta , io vivo in una città che è una roccaforte di sinistra , in questi giorni sto assistendo a un attacco mediatico da parte del centrodestra , stanno tappezzando la città di slogan , sono dei maestri e non si danno mai per vinti , dalla nostra parte , invece , sembrano dei bambini viziati , gli stiamo servendo la vittoria su un piatto d'argento , e loro , possono solo buttarla , noi abbiamo il dovere di vigilare , e denunciare in rete quello che fanno , si nutrono di silenzio , parliamo.

Michele Pietrelli 17.11.05 18:08| 
 |
Rispondi al commento

ma c'è ancora qualcuno che si scandalizza per quello che dice il dipendente Giovanardi? Credo sia oramai il più squalificato tra tutti i tromboni che nel governo smentiscono, minimizzano, gettano acqua sul fuoco, precisano e quant'altro ancora si può fare per coprire la m...a che ci sta soffocando.

sergio marchesani 17.11.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

...il "ministro" Storace x difendere il pollame italiano si è fatto riprendere mentre mangiava pollo allo spiedo...immagino che il "ministro" Giovanardi non possa essere da meno e lo inviterei a difendere la ditta Cremonini non con le parole, che come tutti sanno sono sfuggenti e si dimenticano in fretta, ma bensì con i fatti!
...quindi caro "ministro" Giovanardi...perchè non si fa riprendere durante una bella scorpacciata...magari natalizia...del suddetto scatolame così ingiustamente diffamato?

Sauro Zerbini 17.11.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

L'Inalca distrugge la sua reputazione, immagine ed affidabilità sui mercati esteri se vende carne non adatta all'alimentazione umana.
Il Sig. Cremonini, con la sua Inalca, se vuole stare sui mercati esteri, e competere con i concorrenti, deve comportarsi correttamente.
Se non lo fa, oltre a danneggiare se stessa, l'Inalca danneggia anche l'immagine dell'Italia all'estero.
Pertanto, bene ha fatto la giornalista Milena Gabanelli a denunciare il comportamento dell'Inalca, a mezzo la trasmissione REPORT.
E il ministro della Repubblica italiana SIG. CARLO GIOVANARDI deve ALLIBIRE, e, aggiungo io,INDIGNARSI col Sig. Cremonini, e non con la Sig.ra Gabanelli, che ringrazio personalmente per le informazioni CORRETE, VERE E DOCUMENTATE che mi dà attraverso la trasmissione REPORT.


Aldo Rabbiati 17.11.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sorprende affatto di vedere l'On. Giovanardi rispondere in tal modo poiché é risaputo che Inalca ,Assopiastrelle,Camera di Commercio di Mo, della quale egli resta dipendente, sono stati e sono suoi sponsors politici ed economici diretti.
Quanto a ciò che é stato mostrato ,della sua veridicità non vi sono dubbi.
Ma allora si dovrebbe evitare che decine di veterinari pubblici siano distaccati presso i macelli privati aziendali per compiere accertamenti e verifiche di legge.

O quanto meno, se per ragioni logistiche non si può operare diversamente,si abbia l'intelligenza e accortezza di farli ruotare ogni sei mesi evitando che gli stessi possano più volte essere impiegati negli stessi compiti isituzionali.

Le pressioni, informali e non,gli interessi economici,il sottobosco politico,le sponsorizzazioni fanno parte delle attività dei gruppi.Di tutti i gruppi economici le cui lobbies sono attive e di cui nel nostro Paese non vi é legge alcuna che ne regolamenti le attività.Salvo che per la Compagnia delle Opere riconosciuta come tale!

Così come il Sig.Berlusconi é stato miracolato dal Sig.Craxi per la concessione delle autorizzazioni televisive,altrettanto il Sig.Cremonini lo é stato nel "salvataggio" di alcune aziende decotte nei lontani anni '80.
Con l'acquisizione ad una lira simbolica di interi gruppi industriali, poi velocemente ristrutturati e rivenduti ad altri gruppi, con lauti guadagni e profitti.
Di questo tipo di imprenditori l'Italia é piena con il consenso dei cittadini di quei territori e di coloro che sono delegati a rappresentarli.
Tutto ciò senza la minima vergogna!
E negli arbitrati, i lodi resi sono in gran parte acquisiti grazie a viaggi e crociere gentilmente sponsorizzati dalle aziende in oggetto.
L'oggetto é la trasparenza delle attività economiche in un regime di libero mercato.
Purtroppo l'economia sommersa pone seri limiti al suo esercizio e l'asfittica capacità finanziaria del sistema fanno il resto.
Congratulazioni!

Giacomo Siro 17.11.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

lo richiedo visto che il messaggio di prima è stato cancellato e non capisco perchè.
Proponevo una raccolta firme o altro per mandare la trasmissione Report in prima serata visto che mi sembra l'unica a fare informazione vera....chissà perchè la fanno a quell'ora eh?

maurizio stabile 17.11.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

il servizio di REPORT ha detto un'altra verità oltre quelle denunciate nei servizi sulla carne avarita...e cioè...I produttori di polli e tacchini si affannano a dirci con tutti i mezzi che le loro merci e particolarmente quelle italiane sono SANE ma le vendite calano vertiginosamente...grazie alla fiducia in aziende come Cremonini ai tempi di mucca pazza,non vedo come e perchè si debba avere fiducia in esse!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

orazio fiorini 17.11.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere non dobbiamo sperare che Prodi faccia parecchio meglio di Berlusconi. Mi spiego: si ok, l'ideologia politica è diversa e attualmente più apprezzata dagli italiani, quindi piace e tutti gli rivolgono le proprie speranze. Gente non aspettiamoci chissà che da Prodi o chi che sia!! Qui dobbiamo sbrigarcela noi, i politici non cambiano da sempre e non cambieranno mai fin tanto che non cambieremo noi!!! le Ideologie saranno tutte inutili se continiamo a pensare che siano infallibili senza farle progredire e trasformare col tempo. Le ideologie si adattano al tempèo in cui viviamo. e se non cambiamo noi non cambiano le ideologie... a volte mi viene da pensare a fight club!!!su su!! diamoci una mossa!!!

grande Beppe!!

Marco Batignani 17.11.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento


scusate ma una domanda mi assilla, non me la sono inventata adesso, ne avevo gia sentito parlare e mi viene in mente ogni volta che sulla A1 in direzione Milano passo davanti allo stabilimento della cremonini col suo bel marchio in mostra...MA CESARE CREMONINI E´ IL FIGLIO DEL SIGNOR CREMONINI? (non e una domanda da sottovalutare...)
chi sa (se sa) risponda grazie
mi scuso se qualkuno ne ha gia parlato sul blog ma non ho avuto il tempo di leggerlo tutto

sebastiano dotti 17.11.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro dipendente Capo all'atto della morte della nostra Costituzione ha detto che ora vincerà sicuro(lo faranno Presidente della Repubblica Federale della Padania,con Capitale a Legnano n.d.r.)e che poi spiegherà agli Italiani la Devolution,intanto ci ha accollato ben settanta miliardi di euro ed oltre da pagare solo per il cambiamento (leggasi Corte dei Conti),ma come da cinque anni al potere si illude che gli italiani non l'abbiano capito?
E proprio vero,pensa che siamo tutti stupidi.
Incominciasse a trovare un'altra casa(in tema di sfrattati)perchè e quello che faremo.
Lui il patriota Fini,Nanià,Gasparre ed il seguito.Vergogna,vergogna,vergogna.
Onore all'On.le Fisichella almeno l'unico onesto per il tema Devolution.

ROBERTO MASSA 17.11.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho potuto ammirare con gusto,divertimento
e soddisfazione il tuo ultimo lavoro.Sono
particolarmente contento di averti rivisto
(purtroppo solo in spettacoli al di fuori
di quello che è la n.s. cosiddetta T.V.
Ho anche seguito con interesse il servizio su Rai 3 riguardante i (buoni prodotti)della premiata ditta Cremonini ma purtroppo non mi meraviglio perchè nel nostro bel paese,e non solo,si predica bene e si razzola male.Naturalmente mi associo a quanti sono schifati e indignati per tutto questo. Spero vivamente che tutti assieme riusciremo,in un futuro prossimo (che mi auguro vicino) a fare cambiare qualcosa in questa nostra ITALIA che non merita certo tutto ciò.
Un caro saluto a te e a tutti i tuoi colaboratori

Claudio Smeraldi 17.11.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento


Segnalo al Blog che c'è qualche problema con i commenti del post di oggi
Quindi commenterò su quello di ieri (questo delle carni kamicaze)
tra l'altro interessante e di grande importanza. Come dicevo l'altro ieri a tutti i blogger insoddisfatti di una presunta decadenza del blog, (purtroppo) le magagne sconvolgenti e scandalose vengono fuori, è naturale che beppe non ne pèuò trovare una bipartizan di questo spessore tutti i giorni.

Se il prossimo anno Prodi vincerà le elezioni il mondo politico finalmente si libererà di questo paravento che è Berlusconi, che sicuramente rappresenta tanti problemi, ma ne cela anche altri... così si potranno vedere i problemi veri.

Intanto una nazione che non conferma questo governo mi sembra il prerequisito necessario per lavorare alla costruzione di un domani che sarà sempre difficile (visto il punto a cui siamo arrivati), ma per lo meno che potremo vedere in faccia.

Stefano Biffoli 17.11.05 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Non è che, talora, sia più indicato dire "onerevole" ministro, deputato... ?

Roberto C.

Roberto Cupioli Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

report,primo piano,tg3,tutta questa informazione è una rosa profumata ancora non coperta dalla tonnellata di merda che tutti gli altri tg ci stanno buttando in faccia.RESISTETE!!!

vincenzo staglianò 17.11.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

X Molinari
Scusa ma perchè hai scritto al Dipendente Giovanardi?Ti sei dimenticato che lui ed altri del suo partito, per qualche posticino da conservare o futuro(pura illusione) si sono sbarazzati del Segretario del loro Partito,penso l'unico coerente a torto od a ragione,ma almeno coerente,per coerente intendo difesa della dignità delle proprie idee.
Vedi come risponde?
Mi spiace solo che non gli hai chiesto di quale madre parli.
Molti Italiani pensano che non sia la tua.

ROBERTO MASSA 17.11.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

seguo spesso report su rai tre,devo dire che ho stima e,ammirazione per la giornalista milena gabanelli per la sua serieta'e,professionalita'.
credo che dobbiamo dare appoggio a queste persone
che ci danno trasparenza nella poca informazione
che abbiamo oggi nel nostro paese.
un GRAZIE!ALLA GIORNALISTA GABANELLI.

enrico zarrelli 17.11.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

quello che ogni volta mi scandalizza sempre di piu' e' il fatto che "imprenditori" che compiono queste truffe a danno della popolazione(perche' l'unico danno lo ha la popolazione) non abbiano il minimo scrupolo nel farlo!!!
Io mi sentirei una merda totale e difficilmente riuscirei a dormire sapendo che mando in giro carne in scatola di quella "qualita'", che la cosa migliore che ti possa capitare e' di prendere il botulino!!!
Vorrei sapere se giovanardi la farebbe mangiare ai suoi figli o se la mangierebbe lui stesso?
alla fine dei conti la cosa certa e' sempre una e cioe' che l'italia e' un paese che fa schifo e queste cose lo dimostrano!!!!!!!

Firmato un cittadino deluso da questa e da molte altre cose

Gioacchini Marco 17.11.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Qulacuno delle IENE o di STRISCIA (ma non qualcuno della CREMONINI) porti delle scatolette di carne CUBANA O AFRICANA prodotta della Cremonini (insieme alle schede delle analisi) e chieda al ministro di mangiarla in diretta davanti alle telecamere come hanno fatto per il pollo.
Il ministro nostro dipendente piuttosto si tagliera' i coglioni....

nico bini 17.11.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

quello che ogni volta mi scandalizza sempre di piu' e' il fatto che "imprenditori" che compiono queste truffe a danno della popolazione(perche' l'unico danno lo ha la popolazione) non abbiano il minimo scrupolo nel farlo!!!
Io mi sentirei una merda totale e difficilmente riuscirei a dormire sapendo che mando in giro carne in scatola di quella "qualita'", che la cosa migliore che ti possa capitare e' di prendere il botulino!!!
Vorrei sapere se giovanardi la farebbe mangiare ai suoi figli o se la mangierebbe lui stesso?
alla fine dei conti la cosa certa e' sempre una e cioe' che l'italia e' un paese che fa schifo e queste cose lo dimostrano!!!!!!!

Firmato un cittadino deluso da questa e da molte altre cose

marco gioacchini 17.11.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

In primo luogo rispondo, visto che qualcuno a sollevato il fatto che nessuno fa niente o denuncia, il giorno dopo la trasmissione di Report la Procura della Repubblica di Modena ha inviato tre avvisi di garanzia al Sig. Cremonini e ai due suoi manager per rispondere dei reati di Frode in commercio e frode processuale.
in secondo luogo volevo segnalarvi (e nessun tg anzionale lo ha detto) che è in discussione un decreto legge che rivede i meccanismi della patente a punti che ha tolto la confisca assurda di moto e motorini poratndola al sequestro fino a tre mesi però per non smentirsi il centrodestra ha proposto la confisca dell'auto per chi supera il tasso alcolemico (fissatoa d oggi dalla legge a 0,5 g/l). Ciò significa che una persona dopo aver fatto tanti sacrifici e finanziamenti per comprarsi un auto si vede per due bicchieri di vino confiscata l'auto !!!
terzo, come ribadito su un precedente post bisogna raccogliere le firme per fare una legge di iniziativa popolare sul conflitto di interesse.
più fatti meno pugnette
Enzo Da Bologna

Vincenzo Curcio 17.11.05 15:42| 
 |
Rispondi al commento

"REPORT" che trasmissione ragazzi. Ci vorrebbe il premio nobel per la verità, e a Grillo l'oscar
per il coraggio e l'intrapendenza nel cercare di cambiare le cose e smuovere gli animi e il mongolino d'oro a Cremonini, Fazio ,Ricucci, alla maggior parte del governo(se non a tutta)e a tutti gli infami che speculano sui soldi e soprattutto sulla vita dei loro simili.Un giorno i conti torneranno per tutti, abbiate fede.

Massimo Barone 17.11.05 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma il dipendente Giovanardi da dove è uscito? peccato che non ci possa rientrare...
lui e il fratello gemello, buono anche quello lì.
Grande Report, Grande Gabanelli.
saluti

Marco Oliva 17.11.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Nel momento in cui ho visto il programma, ho subito pensato ai commenti sul tuo blog di fronte allo skifo che generano alcuni imprenditori buontemponi... però non possiamo sempre e solo criticare o girare il naso disgustati. Chi sbaglia deve pagare. Propongo il boicottaggio di tutti i prodotti Cremonini, Inalca, Montana e Marr, di tutte le società collegate (Chef Express, Motogrill, Quinta Stagione), delle catene di ristoranti e dei clienti da acquistano a buon prezzo per somministrare la merda a noi poveretti (Roadhouse Grill, Mc Donald). Ne saremo capaci?

Pietro Lanzarini 17.11.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che è meglio scaricare i servizi di report dal sito prima che li oscurino....è uno dei pochi programmi per i quali vale la pena di pagare il canone...

Giorgio Gregori 17.11.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a capire alcune cose..

1) Report fa 1servizio sulla Cremonini, in cui denuncia diciamo la scarsa qualità dei suoi prodotti
2) il ministro Giovanardi dice che "I danni economici e morali per l'azienda e per il nostro Paese rischiano di essere incalcolabili"
3) la Cremonini nel press office sostiene che
"in relazione a tutte le vicende delle quali è stata fornita notizia, non è mai stato accertato alcun problema relativo alla salubrità dei prodotti alimentari distribuiti da società del Gruppo."
http://www.cremonini.it/vpo_new/home.asp?Action=dett&IdArticolo=394&Target=PRREL

..e tutti fanno finta di niente? non esistono le denunce?

e poi, che vuol dire l'ultima frase di Giovanardi, "indebolendo un pericoloso concorrente in grado di reggere la competizione mondiale".

chi sarebbe il pericoloso concorrente??


Giuseppe D'Ambrosio 17.11.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

La carne in scatola che loro vendono dovrebbero farla mangiare ai loro figli per le prossime 400 generazioni, e tutti i soldi che loro guadagnano ,gli servissero per le medicine.

fabio moriconi 17.11.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Basta scrivergli:
giovanardi_c@camera.it

Risponde anche. eccome

saluti

Sergio Molinari 17.11.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe Grillo,
sono tra quelli che ha comprato il tuo dvd, spero che ne fai altri,che ha inviato un piccolissimo contributo alla campagna Parlamento Pulito,ed ora sono qui a leggere le varie considerazioni su quello che succede....mha...che dire....ci sono tantissime cose che non so' da dove iniziare..vedo spesso report, il servizio sulla carne...è scandaloso che tutto questo puo' accadere ma cosa ci si puo' aspettare quando persino un ministro della Repubblica (vedi Giovanardi)critica l'nformazione documentata che viene fatta e non si interessa minimamente della salute delle persone, gli proporrei di ...mangiare lui il sig.ministro la carne in scatola che mandano in russia o a cuba....come si fa' a criticare dei servizi giornalistici che denunziano delle cose cosi gravi invece di approfondire la questione e tutelare la salute pubblica...????? io da semplice cittadino cosa posso pensare?????che interessi ci possono essere dietro..???? ma poi in generale tutto l'andazzo di questo modo di governare strafottendosene delle opposizioni dei sindacati cambiando la costituzione come gli pare facendo leggi a dir poco vomitevoli e poi li senti parlare negando l'evidenza dei fatti con certe facce di ....bronzo. Ormai non hanno piu' nessun ritegno non si puo' discutere con questa gente c'e' solo da mandarli a casa il piu' presto possibile, e questo dipende da noi Italiani e se non lo faremo....saranno.. "affari".. nostri.Poi caro Grillo capisco che la sinistra non è il massimo e come dici ci troviamo a scegliere tra il "peggio e il meno peggio", ma allora perche non facciamo un movimento di gente onesta che vuole cambiare veramente le cose??????io sono a tua disposizione....cordiali saluti

Calogero Imbrosciano 17.11.05 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Trasmissioni del genere minacciano la buona immagine di una grande azienda italiana...

Si, è ben vero, ma dimostrano all'estero che esiste un popolo Degno che è pronto a rendere pubblici strani misfatti su se stesso.. un popolo che in gran parte forse aspira ancora alla ricerca della Verità.

Evviva quest'Italia!!!

Emiliano Ferrari 17.11.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

ho visto "report" non so come faccia il NS dipendente Giovanardi( meschino bisogna avere sfiga nella vita farsi dare un incarico del genere"Ministro per le relazioni con il parlamento") a dire che trasmissioni del genere minacciano la buona immagine di una grande azienda italiana... ci vuole della buona dose di coraggio.
in America , Caro ns dipendente Giovanardi, paese faro della democrazia mondiale(ne hanno tanta che hanno deciso di esportarla a buon mercato) questo tipo di inchieste sono all'ordine del giorno. Una ditta che fa le cose che ha fatto la Cremonini chiude il giorno dopo mica perchè hanno a cuore la salute dei cubani, ma perche' il giorno dopo le azioni finisco in merda!
Si decidano questi della CDL da che parte stanno ,della AMERICA vogliono tutto cio' che riguarda i loro sporchi interessi ma guai a fare i conti con la realta' del mercato, della concorrenza, della Giustizia.

smimmo giovanni 17.11.05 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che c'è Report, Ballarò, Chi l'ha visto?, Che tempo che fà, Misteri italiani ecc.ecc. grazie RAI TRE !!!!!!

anita falcitelli 17.11.05 14:34| 
 |
Rispondi al commento


---------- Forwarded message ----------
From: Giovanardi Carlo
Date: 15-nov-2005 16.23
Subject:
To: sergio.molinari@gmail.com

Caro Molinari,

� proprio vero che la madre degli imbecilli.......
con disistima profonda.

Carlo Giovanardi

_______________________________________________________
Messaggio analizzato e protetto da tecnologia antivirus

Servizio erogato dal sistema informativo della
Presidenza del Consiglio dei Ministri


Sergio Molinari 17.11.05 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre seguito report e devo dire che uno dei pochi, se non l' unico, programma intelligente di questa TV spazzatura. Adesso non vorrei però che come negli anni passati la trasmissione venga chiusa in anticipo per aver dato fastidio ai soliti immanicati.......vi ricordate ????? Il servizio sulla mancanza di sicurezza delle FS, il servizio sul vino italiano doc, sulle infiltrazioni mafiose nei comuni del sud....

Giuseppe Sorvini 17.11.05 14:12| 
 |
Rispondi al commento

ops era Milena...

Davide Volpin 17.11.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma come mai che la Sig.ra Michela Gabanelli non è nella lista di chi fa un uso criminoso della TV? Credo faccia più male questo servizio che le battute al vetriolo di Luttazzi (per altro pluriassolto).

Misteri Italiani...

Daviude Volpin 17.11.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo ai toni entusiastici per la trasmissione di Milena Gabanelli , persona che ammiro per il suo coraggio e per tutta la sua redazione che rischia ogni settimana il proprio posto di lavoro per fare l'unica vera informazione televisiva oggi esistente in questo miserevole Paese.QUESTO E' SERVIZIO PUBBLICO!!!!! Non quelle merdate delle isole dei fessi , talpe ed altre inutili imbecillità!!!
Mi auguro che tutti noi, si riesca in qualche modo a difendere questi baluardi di verità che ci sono rimasti , anche se ogni giorno ho il timore che certi "poteri" potrebbero soffocare queste ultime voci nella desertica informazione giornalistica che ci circonda .
Resistete ragazzi!!! Non toglieteci la speranza. Noi gente comune vi seguiamo sempre e facciamo tesoro di ciò che ci da il vostro lavoro.

Giuseppe Tidona 17.11.05 13:55| 
 |
Rispondi al commento

non compriamo e sputtaniamo in giro la carne in scatola MONTANA...

DAI IO VADO A COMINCIARE....

Nicola Cellamare 17.11.05 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non si potrebbe fare così? Le persone che hanno un reddito superiore ad un certo tot. non possono rappresentarci in parlamento....che ne dici caro amico? Non sarebbe una buona idea? Dai dimmi di si...E comunque......viva la revolucion!!!!!!!!!

Amedeo Dell'Osa 17.11.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, cari amici, fratelli, compagni...ma perche' invece di parlare non agiamo????
siamo in tanti potremmo far tremare..i ns cari politici e fargli mangiare a cominciare dal Giovanardi..un bel po' di carne in scatola confezionata dal loro amico Cremonini....o come diavolo si chiama.....

cesare alemanno Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Eliminiamo la parola politico!!!non ci rappresentano più da un pezzo!!!
CO.CO.CO.CO.CO!!!!!!!!il contratto a tempo determinatissimo è un ottima idea!Pensiamoci...

marco farese 17.11.05 13:01| 
 |
Rispondi al commento


Frequento più siti in varie lingue, ma questo mi pare contenere tutto il peggio e tutto il meglio del pianeta mescolati in modo troppo caotico, anche a livello tecnico del blog, un labirinto in cui ci si perde, rispetto ai normali fora. E' sufficiente che uno sia stato sul sacro schermo per attirare una massa eterogenea, probabilmente di "proletari in spirito" che invidiano chi sta meglio di loro, per cui in definitiva sono più borghesi dei borghesi stessi di cui non sognano altro che di prendere il posto, e quando parlo di proletari non mi riferisco ai soldi, che servono esattamente e solo per non dover pensare ai soldi, ma a quello spirito che dà forma ai più plebei torpiloqui.
Questo non significa che non condivida quel che dice il Grillo Parlante due volte su tre, però io cercherei anche di pensare con la propria testa, di vedere le cose più in trasparenza e dal di sopra, e non fermandoci alla carne marcia per gli Africani e ai virus avicoli scappati da qualche laboratorio cinese: finiamola con la partitocrazia mediatica della sinistra e della destra che non esistono più: c'è solo la mafia plutocratica che non ha colore né bandiera. E' ora di svegliarsi, e capire che la prima azione è da fare su se stessi e sulle proprie percezioni della realtà.
Poi, riguardo tutte le oscenità che ho sentito sull' Iraq, non è per fare un dispetto al maggiordomo di Bush che dobbiamo andarcene da lì, ma perché non è la nostra guerra, non è la nostra razza, non è la nostra religione, non sono le nostre radici, non è nemmeno conveniente per quel fantoccio economico che è la comunità europea, non fa nemmeno calare il prezzo del petrolio, dà pane solo al carrozzone mediatico e immagini sadomaso ai lobotomizzati televisivi, fino a vedere lo spassoso spettacolo di Fini con lo zuccotto ebraico in testa. E infine non c'è peggior strategia che pensare che i nemici dei propri nemici siano nostri amici.

G. Ballardo

G. Ballardo 17.11.05 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Chi non ha mai giocato almeno una volta al lunapark con il martello a colpire sulla testa i marmocchietti che a caso escono dalle buche? Bene, ecco come mi vedo e come immagino la nostra vita di tutti i giorni. Noi poveri marmocchietti che dobbiamo cercare di prendere meno "mazzate" possibili sulla testa! Solo che è una missione impossibile uscirne indenni! Sono in troppi a brandire il martello!! Saluti,m.

mario bandino 17.11.05 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Per gli scettici:
la serietà della giornalista Gabanelli, e delle sue inchieste, è dimostrata dal fatto che la stessa è ancora in libertà e non mi risulta che sia stata mai denunciata.
Per quanto riguarda il Ministro della Repubblica, non lo nomino per evitare pubblicità ingannevole (il riferimento è al titolo di Ministro), osservo che in un paese "normale" avrebbe gia' nominato una Commissione di inchiesta piuttosto che rilasciare una dichiarazione "evasiva" di ogni responsabilità.
Per quanto riguarda il programma Report, ritengo che lo stesso sia diretto a cittadini "seri" e quindi ad una sparuta minoranza: figuriamoci se ce ne saranno altri.
Io, comunque, non mi arrendo ...........anzi.

Franco Di Stefano 17.11.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO 2 SOLUZIONI SERIE AL PROBLEMA DELL'AZIENDA CREMONINI E DI ALTRE SITUAZIONI SIMILI NEL NOSTRO PAESE:
1-TROVARE UN BUON CUOCO,FARLO ASSUMERE PRESSO LA SERVITU' DOVE CUCINANO PER L'IMPRENDITORE DISONESTO E IL POLITICO(O I POLITICI)CHE AIUTANO L'IMPRENDITORE,E,APPENA POSSIBILE DARGLI DA MANGIARE LA STESSA CARNE KAMICAZE CHE HANNO RIFILATO ALLA POVERA GENTE;

2-COME FANNO IN ALCUNI PAESI IN MEDIO ORIENTE,ATTUARE LA SOLUZIONE DELL'IMPALAMENTO UMANO,CIOE' IMPALARE L'IMPRENDITORE CORROTTO E I SUOI DIPENDENTI AMICI (OVVERO I POLITICI)ATTRAVERSO L'INSERIMENTO DAL BUCO DEL C..O DI UN GROSSO PALO APPUNTITO E BEN INGRASSATO PER FAVORIRE LA PENETRAZIONE.
CHI LEGGE QUESTA E-MAIL E' PREGATO DI DARE EVENTUALI SUGGERIMENTI SU SOLUZIONI SIMILI E DI RISPONDERE A QUALE SOLUZIONE VORREBBE OPTARE.POTREMMO SEMPRE FARE UNA VOTAZIONE A RIGUARDO!
SALUTI BEPPE!

cosimo pastore 17.11.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a Chef Express anche Macdonalds Italia si serve, come potrete immaginare, dalla Cremonini.

Fabio de Min 17.11.05 12:41| 
 |
Rispondi al commento


Sig. Grillo,
nel suo DVD che ho acquistato dal sito,
parla di un elenco medecine che fanno male alla salute che possiamo sul suo sito...
Se mi dice dove devo entrare per trovarle ... la ringrazio

Postato da: Foti Antonio il 17.11.05 10:51


sulla destra vai in salute/medicina e scendi fino al post "I nuovi tsunami farmaceutici"

Nicola Cellamare 17.11.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: ZIMBELLO DELL'EUROPA


IL PREMIER: rappresenta gli italiani, CHI SI SENTE RAPPRESENTATO?

LA MIA PROPOSTA E': spegnere la televisione, non acquistare più prodotti pubblicizzati, riaccendere la televisione solo quando ci sarà un vero servizio di informazione!

Samanta Di Persio 17.11.05 12:26| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di carne esportata con contributi e poi risultata immangiabile: sono abbastanza vecchio da ricordare un altro scandalo della Italia di molti anni fa.
Mortadelle ripiene di sterco di mucca esportate in Marocco o altro paese da quelle parti e scoperte in porto a Genova, ufficialmente per un incidente di carico, in realta' poiche' i portuali si fregarono delle mortadelle per mangiarsele ma le trovarono piene di sterco.
Non ricordo come era finita (forse tutto insabbiato)ma lo scopo era di rubare contributi alla esportazione.
Stupidi gli esportatori che mandavano salumi di maiale in paesi musulmani!!! Dove il maiale e' proibito.
Son passati quasi 40 anni ma vedo che i sistemi son sempre gli stessi ma almeno allora non ci furono morti.
Qualcuno ricorda come fini'??

Giorgio Pareto 17.11.05 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non inviamo migliaia di mail alle varie aziende di omogenizzati affinchè smentiscano di aver acquistato carne dall'INALCA. Prima o poi verrà fuori il nome....

giovanni de renaldy 17.11.05 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Per il 2004 e 2005 i valori del PIL sono stimati (tratti dal DPEF 2006-2009).
Le cifre assolute sono espresse in miliardi di euro correnti

, quella del risanamento, definita negli stessi documenti del governo «la madre di tutte le manovre».
Con questa manovra sono stati mossi circa 93.500 miliardi di lire, mettendo pesantemente mano al sistema previdenziale e toccando il 6% del PIL. Una manovra che ha avviato il giusto processo di risanamento delle casse pubbliche ma che - allo stesso tempo, complice la crescente ideologia liberista - ha aperto le strade al ridimensionamento del ruolo redistributivo dello Stato. Altro anno da ricordare è il 1996, con la manovra “correttiva”.
In generale l’importo medio di queste correzioni - fatte a marzo per assestare i conti pubblici rispetto alle previsioni della Finanziaria – è stato di circa 11 mila miliardi negli ultimi dieci anni, con un impatto medio sul PIL dello 0,6%. Ma nel 1996 si è toccato il massimo di queste manovre di aggiustamento: è questo l’anno della “tassa sull’Europa”, da sola pari a 13 mila miliardi di lire, che fa parte di una manovra correttiva di circa 19 mila miliardi, pari all’1% del PIL.

A partire dal 1997, con un deficit sotto il 3% ed un debito che iniziava a ridursi, si sarebbe potuto osare di più, piuttosto che rilanciare, con la firma del Patto di stabilità e crescita europeo, l’obiettivo di finanza pubblica verso il pareggio (e addirittura, per l’Italia, di avanzo) di bilancio, un obiettivo che non ha in sé, qualunque sia l’approccio economico che si vuole utilizzare, alcun senso economico, bensì politico. Le scelte di finanza pubblica degli ultimi anni lasciano trasparire l’incapacità di fondo della politica di immaginare e perseguire obiettivi ambiziosi e di cambiamento.
A cominciare dalla strategia rinunciataria della Finanziaria 2001, che di fronte ad un “bonus” che avrebbe consentito di avviare manovre in grado di incidere strutturalmente sul modello di sviluppo del Paese, sceglieva di dedicare quelle maggiori risorse ad una serie di misure elettoralistiche (sgravi alle imprese e tagli dell’Irpef), rinunciando sia all’idea di riqualificare lo sviluppo attraverso l’introduzione di vincoli ambientali e sociali, sia ad un ruolo attivo dello Stato come promotore dello sviluppo.

La situazione peggiora ulteriormente con l’arrivo al governo della destra.
In parte la crisi economica, ma soprattutto l’incapacità di identificare una coerente strategia di sviluppo ed orientare a tal fine le risorse, portano al quasi disastro attuale: il processo di riduzione del debito pubblico si arresta, mentre il deficit pubblico aumenta. Le ingenti risorse, che pure l’aumento del deficit e il risparmio generato dai bassi tassi di interesse sul debito pubblico hanno reso disponibili si sono perse in mille sprechi, senza una strategia. E’ così che anche nell’attuale contesto, alla scuola, all’università, alla ricerca, al completamento degli istituti del welfare non vengono destinate che risorse minime, tutte quelle disponibili finendo in disordinati interventi, spesso tristemente legati agli interessi di poche lobby vicine al governo (se non addirittura a quelli personali del premier).

PAOLO BRIZZI 17.11.05 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapete che Cremonini Spa (che nel suo sito sbandiera il fatto di essere leader nella gestione dei buffet di stazione) sta cercando di mettere sulla strada i buffettisti di tutta italia? Lo sapete che ha le mani in pasta ovunque? Lo sapete che le "ferrovie" sono amiche sue? Io lo sapevo già perchè quel "signore" sta cercando di mandare a casa anche me insieme agli altri. Ma non mi arrendo, ci stiamo muovendo per non dargliela vinta. Beppe, dillo anche tu che forse ti ascoltano!!!! AIUTACI!!!!

tamara lauri 17.11.05 11:45| 
 |
Rispondi al commento

trasmissioni come report oppure i "report" di Jacona sono una delle poche trasmissioni che seguo in tv, purtroppo domenica non sono riuscito a seguirlo mi guardero' il video dal link, ma se Beppe, la Gabanelli, Jacona, Beha fornissero il loro dna per farsi clonare???
Siete una razza in via di estinzioneeeeeee
10 10 1000 1 milione di persone come voi!!!

P.s. guardatevi il video della battaglia di falluja , impressionante! sono rimasto schifato! gli americani sono grandi in 2 cose colonizzare il mondo con gli hamburger e sterminare popoli... hanno iniziato dagli indiani nativi...e non so dove arriveranno..e per par condicio pure i russi e cinesi non sono da meno...

Giancarlo Polo 17.11.05 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho visto Report....

ma mi ricordo tanti altri scandali del genere....Albania, Kosovo, Afrika,.....
riportati tempo fa...

La solita storia di cibo AVARIATO, SCADUTO, NON CONSEGNATO
E tutto questo è quasi sempre accaduto quando erano aiuti umanitari, Oil for FOOD (IRAQ).... uhhhh .... il mondo è sempre andato cosi!!!
Secondo voi nel periodo della mucca pazza.... tutta quella carne, dove l'hanno inviata
...............................................

Siamo dei figli...di p...ana..... no..no... quelli sono persone per bene .........NOI NO

raoul redditi 17.11.05 11:37| 
 |
Rispondi al commento

@ Enrico Olivetti

mi spiace deluderti, ma io sono molto sveglio.
Gli altri deciderenno per me? e cosa decideranno, me lo sai spiegare? Io un pensiero ce l'ho decideranno quali saranno le persone che effettuaranno i loro comodi.

- Per la questione del prelievo forzoso mi spiace deluderti nuovamente, è vero si trattava di Amato, ma non cambia la sostanza hanno messo mano truffaldinamente nelle nostre tasche in modo spudorato, e ti confermo che era il 9 per mille in quanto ho aperto un ricorso per farmi restituire i soldi prelevati e relativi da un mutuo che mi era stato erogato, la motivazione del ricorso risiede nel fatto che non è plausibile pagare una tassa su un debito.

Senza rancore e soprattutto senza insulti.

marco masti 17.11.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ti prego aiutami ad evitare la CREMONINI.Fai un elenco dei suoi prodotti affinché io - e spero molti altri - si possano tenere alla larga (sempre che non si trovino prove contro quanto affermato da Report)

Credo che questo sia l'unico modo per distruggere questi criminali

Grazie

elisabetta civile 17.11.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento

I poteri forti ed i partiti che usano il consenso dei cittadini per difendere gli affari propri e dei propri amici, potranno toglierci tutto ma non la libertà di indignarci.
Ecco perchè, anche se si sta male a veder come è ridotta la reputazione del Paese Italia, ringrazio Milena Gabanelli ed i suoi collaboratori che continuano ad alimentare la nostra libetà ad indignarci. Grazie e continuate il vostro ottimo lavoro, noi continueremo a seguirvi.

alberto de monaco 17.11.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! E grande Report! Non so se qualcuno lunedì mattina, cioè all'indomani di Report sulla carne, ha visto anche il programma di Antonella Clerici...si parlava di pollo. Non ricordo le testuali parole, ma il concetto era: "ci garantiscono che i polli che acquistiamo in italia sono solo italiani, fidiamoci! mangiamo pollo!" Incredibile, vero? Come facciamo a crederci???
Comunque...la carne Montana non mi è mai piaciuta granchè ne farò a meno volentieri, e così anche di tutte le altre preparazioni simili.Il problema è che non so dove fermarmi.C'è rimasto qualcosa da poter mangiare con tranquillità?...senza temere danni per la mia salute, per quella dei miei cari o per quella di tutte le persone che hanno preparato ciò che mangiamo, a prezzo di chi sa quali sofferenze e sfruttamento? AIUTO!!!

laura cadau 17.11.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Giovannardi faccia di me..da, dimostri ancora di non essere degno del posto che ricopri, (insieme ai tuoi complici), condannando la notizia senza spendere una parola per chì ha subito la tragedia. Ti disprezzo veramente di cuore, vaffan..lo. Michele Santona. Porto Torres.

Michele Santona 17.11.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

IO non ce la faccio più. Mi rifiuto di sentire tutte le falsità dei poteri per questo come tanti anni fà quando andavo in depressione per tutto quello che mi circondava mi ascoltavo IO SE FOSSI DIO di Giorgio Gaber (per non sentirmi solo) ora per fortuna c'è Beppe Grillo.
Sfruttiamo la conoscenza CLONIAMOLO.

Paolo Landori Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 11:07| 
 |
Rispondi al commento

........domenica sera, ore 20 e rotte: che si vede in TV?....Ci giro in torno, ma già so cosa vedrò:REPORT!
La curiosità è troppo forte...forse direi è qualcosa in più- decisamente!-E' brama di giustizia e di aria pulita, e di verità!
Sono sempre la stessa polla:ogni puntata di Report cado dalle nuvole.....eppure chi sta scrivendo non è stata allevata da Cita e dagli animali della giungla!
OK, sulla mia ingenuità ci passo sopra.....dopo la prima mezz'ora di gonfiore di bile e rabbia per i contenuti della trasmissione.
Ma la rabbia non scema sul fatto che se non ci fossero trasmissioni come REPORT la gente, anzi direi la gran massa(...contate pure me!!!)non saprebbe nulla delle verità nascoste!
Grazie al coraggio di trasmissioni come la suddetta e a siti come questo........scusate lo SFOGO!

PS: .il lunedì inizio la settimana con frustrazione,dicendomi che non devo vedere più la trasmissione perchè mi scoraggio e non vedo vie d'uscita.......Ma poi ci ricado ogni domenica sera!BUONA VISIONE A TUTTI

maria sciarretta 17.11.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Attenta Milena Gabanelli, i giornalisti come te fanno una brutta fine (vedi Biagi, Santoro ecc. ecc.ecc.).
Se alle prossime elezioni i fedarilisti vincono, TU farai la fine di tutti coloro che ti hanno preceduto, e l'esercito degli Gnomi metteranno al tuo posto il loro portavoce.
Ti auguro che tutto questo non succeda, e che Tu e Tutti i giornalisti seri come te possano esercitare il loro mestiere per sempre.
g. Montalti

Giuliano Montalti 17.11.05 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo,
nel suo DVD che ho acquistato dal sito,
parla di un elenco medecine che fanno male alla salute che possiamo sul suo sito...
Se mi dice dove devo entrare per trovarle ... la ringrazio

Foti Antonio 17.11.05 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole....se questo vuol dire essere un paese industrializzato, mi vien voglia di tornare ai tempi della pietra (anche se nn mi ci vedo molto con clava e vestita di pelli)...almeno lì l'astuzia veniva utilizzata per la sopravvivenza e non per fare porcate simili.
Bella evoluzione che abbiamo avuto: da quadrupedi a bipedi...ma sempre animali siamo rimasti. L'unica cosa ad essersi evoluta mi pare sia la ferocia....
sono contenta della mia natura di essere umano...ed ora scusate, ho un appuntamento con Ponte Milvio: mi vado a suicidare.

Lavinia Parmegiani 17.11.05 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Il caso Inalca presentato da Report è un ennesimo esempio che non siamo un paese normale.
A parte lo schifo etico riguardo al comportamento
di capitalisti che fanno impresa non con i loro soldi ma con i soldi di tutti i cittadini europei
lo scandalo vero risidiede nel fatto che nel settore delle carni esiste un sofisticato meccanismo di controllo zomposto da un numero impressionante di attori: funsionari e laboroatori del ministero della sanità, ASL, veterinari regionali e provinciali, nuclei antisofisticazioni (carabilineri=militari!)
Dove errano e dove sono tutti questi signori???
Probablimente con tutti i funzonari di decine di organismi che dovevano controllare il sistema finanziario di Cirio e Parmalat! Potremmo lanciare il reality sui controllori che non controllano detti I TALPONI!
Mi occupo di tracciabilità nel settore alimentare: esiste un preciso regolamento UE (= legge europea) che impone la tracciabilità (= ricostruibilità fisica e storica di tutte le fasi produttive)più tutta una serie di pesanti norme relative al settore carne bovina. Se è vero che dal sistema informativo di Inalca sono spariti dati di molti lotti (sospetti o no) le autorità avrebbero dovuto fermare le attività dell'azienda il giorno stesso dell'accertamento dei fatti.
Quanto al Ns. dipendente Giovanardi invece di fare tante parole inviasse due carabuneri dei NAS a Cuba a sentire i tecnici che hanno visionato i lotti rifiutati e altri due in Angola ad aspettare la nave che sta arrivando da Cuba per prelevare un numero congruo di campioni da far analizzare nei laboratori nazionali, che sono un fiore all'occhiello a livello europeo, sapremmo scientificamente la verità VERA, in modo semplice e senza polemiche o diatribe
Ma ovviamente ne il Ns. Governo ne i vertici CEE prenderanno un simile provvedimento perchè i controllori sono già impegnati a verificari se i verdurieri ambulanti sono a posto con la bolla di accompagnamento. Pertanto buon appetito agli Angolani!

Giorgio Degiorgis 17.11.05 10:34| 
 |
Rispondi al commento

se il ministro dipendente é cosí sicuro e tranquillo della qualitá della carne mandata in russia e poi a cuba, se la mangiasse lui.

alessandro mario 17.11.05 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Cara Milena Gabanelli non prendertela per quello che ha detto il dipendente Giovanardi Carlo, ma proponigli di dimostrarci che sono falsità quelle che tu ci hai raccontato semplcemente mangiando LUI la carne in discussione.

"Però avverti la ASL di un'intossicazione alimentare in corso", non vorrei che ti accusassero di omissione di soccorso.

Leonardo Pandolfini 17.11.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, rimango quantomeno interdetto nel leggere l'insieme di tutti questi messaggi che si scagliano alternativamente contro la Cremonini, il Governo, la televisione, il ministro, il sistema americano, eccetera. Mi pare di capire un certo dissenso generale che però si manifesta con il "docojocojo". Non lo ritengo un atteggiamento costruttivo. Io vedo abbastanza abitualmente Report, hanno una newsletter con la cui preannunciano dei prossimi argomenti. Non la ritengo un'informazione "contro", è un'informazione parzialmente schierata a sinistra, ma che diffonde gli argomenti trattati con quell'oggettività che oramai sfugge a tutti. Non si tratta quindi di idolatrare la Gabbanelli (che ha il mio rispetto), ma, forse, di pensare che fa bene il suo lavoro, e in questo senso viene da pensare a tutti i giornalisti che invece il proprio lavoro non lo fanno bene...
OK! Tornando a bomba alla trasmissione di domenica, il servizio non ha dato un'immagine negativa della Cremonini in toto; riferendoci al mercato italiano ha detto solo che sono i più grandi, e gestiscono questa grandezza con metodi poco ortodossi (come tutti gli altri troppo grossi negli altri settori però).
Per quanto concerne il discorso russo e il discorso cubano... sono interdetto per quanto concerne il ruolo (di finanziatore) svolto dall'UE; già nella puntata di Report dove si parlava dei PAC (Piani Agricoli Comunitari) non ci faceva una bella figura... nel senso che sti soldi difficilmente vanno a quelli che coltivano, ma ora... insomma, mi sembra anche peggio! Poi loro (i finanziati) se ne approfittano e gli mandano robaccia, e magari sta gente ci muore anche. Nessuna sorpresa... il mondo oggi va così e magari bisogna cambiare più di qualche cosa per migliorare. E forse la mossa migliore sarebbe quella di far bene il proprio lavoro, come lo fa la Gabbanelli; ma (badate bene) penso che anche Giovanardi faccia bene il proprio. Su Cremonini invece ho dei dubbi. Un saluto a tutti.

Stefano Mondi 17.11.05 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Giovanardi pensasse a quello che sta facendo il suo fratellino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(riguardatevi vecchie trasmissioni della bravissima Michela Galbanelli)

Andrea Cipollini 17.11.05 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Forse quello che spaventa di più Giovanardi è la seconda parte di Report, in cui si svelano la magagne del Fratello riguardo ai Cpt della misericordia!
W Report! La gente onesta è con voi!

simone saiu 17.11.05 10:01| 
 |
Rispondi al commento

VIVA LA GLOBALIZZAZIONE!!! VIVA LA LIBERTA'!!!

Adesso sioamo finalmente liberi di produrre m***a ed esportarla ovunque nel mondo e se a qualcuno non piace, la riesportiamo dall'altra parte.

La cosa che più mi rattrista è che si vada a dare certa merce ai paesi del terzo mondo, perché non provano a vendere quella carne nei supermercati in Italia, Francia, Inghilterra e magari pure in Polonia, vorrei proprio vedere se il dipendente Giovanardi direbbe qualcosa se quelle scatole fossero esplose in un supermercato di Berlino o Madrid!
Dico io sbagliare non è poi così grave, capita a tutti, no? Ma negare, coprire la M con altra M alla fine crea solo una grande montagna di M!
La maturità di chiedere scusa e rimettere le situazioni viene richiesta ai ragazzi molto prima dei 18 anni, ma pare che le grandi aziende ne siano esenti...tanto ci sono gli avvocati!

P.S. perdonate i termini ma sono rimasto indignato da quel servizio, ne va di mezzo la mia stessa reputazione di Italiano e cittadino del mondo!

Mario Ferro 17.11.05 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Si è parlato di omogeneizzati, ma non si è detto qual'è l'azienda produttrice. Vorremmo saperlo anche perchè vorremmo tutelare i nostri figli.
Speriamo che qualcuno lo sappia.
Un'altra domanda. qualche tempo fa è uscito un libro con tutto quello che è falso.
Non ricordo il Nome uqlcuno me lo può suggerire?

Pietro Policastro 17.11.05 09:56| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell'intervento del dipendente Giovanardi.
Ma è mai possibile che qualsiasi sia l'argomento trattato deve esserci sempre il politico di turno che interviene guardacaso a difesa della parte presumibilmente messe sotto accusa ?(Di solito la piu potente)?

sergio vergani 17.11.05 09:53| 
 |
Rispondi al commento

so che è fuori tema ma l'alcool al posto della benzina in Brasile? E le automobili che sono equipaggiate di un sistema italiano per utilizzarlo? (magneti marelli)...

Forza report

Luca Rossi 17.11.05 09:47| 
 |
Rispondi al commento

questo governo una cosa ha dimostrato in modo chiaro e inequivocabile: è sempre dalla parte del potente (il potere a questo mondo si ottiene con il denaro), in quanto da questo principalmente sostenuto, e difenderà sempre la categoria a spada tratta, per quante schifezze disumane si possano rilevare. stando dalla parte dei "potenti" , li difendono tutti, soprattutto quelli disonesti, in primis con leggi mirate, e poi con tutti i mezzi di disinformazione ai quali hanno un accesso privilegiato.
Giovanardi è uno degli esempi di disinformazione più eclatante, che va a braccetto con il portatore nano di stupidità.
Siccome non possono dimostrare con i fatti che Report ha detto delle cose vere (e documentate ampiamente), allora si lanciano in pubbliche invettive, cercando di screditare il programma.
Una cosa non hanno capito: gli italiani non sono così stupidi, o perlomeno non lo sono per la maggior parte, e hanno mangiato la foglia.
Ultimo atto disperato di questo governo per mantenere la poltrona è stato quello di far risparmiare dei soldi alla chiesa cattolica, che sicuramente sarà riconoscente alle urne, si sa che in italia i ferventi cattolici sono tanti, oltre il clero vero e proprio.
Io mi auguro che trasmissioni come Report possano continuare ad esistere ed a lavorare, perchè giornalismo serio in questo paese non se ne fa più. ormai sembra che un giornalista per poter lavorare debba per forza leccare il culo al governo, BASTA!!!!
P.S. approvata la legge sulla devolution, proposta da un partito che ai suoi raduni canta "siamo padani, abbiamo un sogno nel cuore, bruciare il tricolore"
BRUCIARE IL TRICOLORE?? cantato da ministri del governo ci fa capire meglio chi è che sta guidando l'Italia verso lo sfascio totale. complimenti ad "alleanza nazionale" per aver spalleggiato questa riforma, però adesso dovrà cambiare il nome in "ALLEANZA FEDERALE"
......... (c'è poco da ridere! :-)

Giuseppe Flore Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Guardo sempre report, la trovo uno, anzi forse l'unico esempio di giornalismo vero, con la g maiuscola. Le inchieste dei collaboratori della Gabbanelli raccontano la verità,il cosa, il coe, il quando il chi e il perchè. Offrono a tutte le arti in causa la possiblità di raccontare la propria versione dei fatti. Se poi la Cremonini ha deciso di non raccontarla e affidarsi a un comunicato di un legale (che sembrava più il documento di un responsabile marketing)non può lamentarsi che dalla trasmissione emerga una visione distorta dei fatti.
Certo, il cavalier Cremonini (ma non è il papà del cantante dei Lunapop?) preferisce la platea di porta a porta in cui raccontare balle mostruose sulla sicurezza delle carni macellate dal suo gruppo. Com'era la pubblicità? Tuue carni italiane........

luca scotto 17.11.05 09:35| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE, GRANDISSIMA GIORNALISTA MILENA GABANELLI COME GRANDI SONO TUTTI I SUOI COLLABORATORI, SE TUTTE LE TRASMISSIONI TELEVISIVE AVESSERO L'IMPRONTA DI REPORT L'ITALIA CAMBIEREBBE FACCIA NEL GIRO DI POCHI MESI.
IL MIO AUGURIO E' CHE SI POSSA CONTINUARE SU QUESTA STRADA, DENUNCIARE, DENUNCIARE, DENUNCIARE...COMPLIMENTI E GRAZIE PER IL VOSTRO LAVORO
VI SEGUO SEMPRE,
ELISABETTA FERRERO

Elisabetta Ferrero 17.11.05 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,buongiorno,
quello rappresentato in trasmissione dalla Signora Gabanelli, in teoria, è tutto possibile -ovviamente come azione azione truffaldina-
però, necessariamente, prima di denunciare bisogna verificare bene la documentazione di rito e, considerando che non posso neanche controllare le mie telefonate in partenza per la privacy, non sò come la conduttrice sia potuta venire in possesso della pratica che ha trattato.-
Se è tutto a posto ha fatto benissimo. se invece per sentito dire,anche se ci può essere verità, rischioso anticipare come ha fatto la Gabanelli.-
Ti saluto cordialmente.
ugo rabellino
"ragazzo"del '40

ugo rabellino 17.11.05 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Report e' una trasmissione di inchiesta giornalistica, dovremmo ricordarcene quando ne parliamo.
Un giornalismo di inchiesta e' per natura un giornalismo scomodo, di rottura, che cerca di insinuarsi li dove gli spazi diventano stretti e poco illuminati.
Altrimenti non e' piu' una inchiesta bensi un temino di V elementare, come quelli che quotidianamente ci servono nei Tiggi della sera quando ci raccontano stupidaggini statistiche sui gusti gastronomici, sessuali, spendarecci e ferragostani degli italioti.
Tutti questi anni di telegiornali soporiferi e lecchini alla Mollica, ci hanno disabituato alla tensione di un giornalismo d'assalto in puro stile americano che in Italia esisteva ma che si e' estinto, perche' un giornalista televisivo brillante oggi e' un divo da salotto, alla Mentana e un divo deve essere per forza accomodante, non puo' rompere le scatole al potere, braccarlo, farlo sentire circondato, assediato e quindi controllato dalla opinione pubblica.
Report e' fedele a questa impostazione giornalistica, prima di sentirci offesi per la merda che tirerebbe addosso a qualcuno dovremmo chiederci se i fatti contestualizzati sono veri o meno, perche' la drammatizzazione, la chiave sensazionalistica e' fondamentale per un pezzo di giornalismo che non e' un brano di poesia ermetica e quindi non possiede gli stessi canoni lenti e pacati.
All'enologo che si e' sentito defraudato dall'uso strumentale della sua intervista bisognerebbe semplicemente chiedere: cio' che e' stato riportato nella trasmissione e' vero o falso? I fatti citati sono veri o costruiti?
Se poi il resto delle sue dichiarazioni sono state oscurate o meno e' una liberta' che noi abbiamo sempre riconosciuto al giornalista che, se in buona fede, utilizza il meteriale in suo possesso per accentuare una realta' che ha scoperto e che vuole portare alla luce. Se la realta' corrisponde alla verita' trovo che la operazione di taglio sia perfettamente legittima e televisivamente necessaria.

Marco Panzeri 17.11.05 09:04| 
 |
Rispondi al commento

e 'oi anchergli ambientalisti e i vertdi non possono essere così fantici ed ottusi: non si può dire di no a tutto quando siamo in emorragia da energia: sono in accrodo che gli inceneritorisono una sciagura ocntro cui combattere e così si deve fare di tuitto per eliminare il petriolio: ma non is può essere contro l'eolico! che probelmi crea? nessuno: è pulito, infinito, e conveniente...c'è persino un turismo estetico sulle colline a dere le pale furistte che ruotano....marinetti gli avrebbe dedicato delle poesie sicuramente.....
basta fare i paesani basta fare i retrogradi ammuffiti.....se dici di no a tutto è chiaro che ti attiri gli inceneritori.....
se tutti i nostri appennini fossero pieni di pale eoliche non avremmo problemi di energia e saremmo meno inquinati...

hanno poi ideato delle pale da terra conesse con aquiloni rigidi da tenere a 300-400 metri dove il vento è costante....come vedete risolto anche il probelma estetico.....la scienza dà la soluzione a tutto: è la mafia umana che getta il cervello nella rumenta...

in portogallo e addirittura a new york sono già in funzione macchine per sfruttare il moto ondoso : e in italia con tutte le coste che abbiamo?

giacomo maria prati 17.11.05 08:43| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente intntendevo che il ns dipendente Maradona deve diversi "miliardi" all'erario...

Lucio Fariano 17.11.05 08:39| 
 |
Rispondi al commento

X NICOLA FRANCO e i bloggers: ho girato la lettera ATTI CONCRETI alla redazione di Report, di seguito potete constatare che anche Milena Gabanelli sottoscrive l'iniziativa

R: Dal Blog di Grillo - Iniziativa dei bloggers Posta in arrivo

Gabanelli Milena a me
Altre opzioni 16 nov (16 ore fa)

sottoscrivo
Milena gabanelli
Oggetto: Dal Blog di Grillo - Iniziativa dei bloggers

ATTI CONCRETI
Fosse per me REPORT e MILENA GABANELLI prenderebbero l'OSCAR del
giornalismo tutti gli anni!
Quello che, ancora una volta, è triste è vedere personaggi come il
povero GIONANARDI "arrampicarsi sugli specchi" in miseri e
compassionevoli attacchi a chi cerca di fare un po' di luce
nell'informazione!!
Siamo alle solite: il potere reagisce contro chi fa operazioni verità
e si ARROCCA su posizioni ASSURDE, promuovendo CAMPAGNE DI
DISINFORMAZIONE attraverso i media ufficiali che sono "gestiti" dagli
stessi.
E' per questo che vi INVITO A SOTTOSCRIVERE LA LETTERA X GRILLO E MEET UP.
PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!
ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED
A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).
In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la
realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.
Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la
sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!
VI INVITO AD UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!
AL MOMENTO SIAMO OLTRE LE 60 FIRME.

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Scusate le ripetizioni ma ciò che stiamo facendo lo riteniamo importante.

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com

Sara Barbetta Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 08:39| 
 |
Rispondi al commento


basta idrocarburi:
perchè non diffondere centraline per produrre energia elettrica pur a combustione ma che usi combustibili meno inquinanti e non che si stanno esaurendo: olii vegetali, scarti di legno, biomasse.....

Jack

avv. giacomo maria prati 17.11.05 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è che per essere fornitore unico del governo democratico di Cuba, bisgna avere qualche intrallazzo, non pensate?
A Cuba la gente oltre a dover mangiare merda in scatola, non se ne può neanche andare, i gay sono perseguitati, la stampa imbavagliata. Nel nostro bel paese diamo soldi al nostro dipendente Diego Maradona, che deve all'erario diversi migliardi, per venire a raccontarci quanto bella è la vita in quell'isola caraibica, amata in effetti da tutti i puttanieri del mondo.

Lucio Fariano 17.11.05 08:36| 
 |
Rispondi al commento

DOVE POSSO ROVARE UN ELENCO AGGIORNATO DEI PRODOTTI DI QUESTO CREMONINI PER EVITARLI?
LUTTO STRETTO PER LA MORTE DELLA REPUBBLICA.

elisa bussi 17.11.05 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Visto che quando in Report si era parlato male della mafia e si dovette fare una trasmissione su rai2 a favore della mafia...aspettiamo una trasmissione riparatrice anche stavolta che parli male del pesce...sigh! siamo messi proprio male! Ormai ho capito tutto di come fare per capire se uno è colpevole o innocente di qualsiasi reato: se si dimette dalla sua carica e spiega tutto della cosa di cui è accusato è sicuramente innocente...se non si dimette dalla sua carica e accampa scuse di ogni tipo ma non spiega niente del reato di cui è accusato è colpevole...si farebbero processi in 5 minuti e condanne veloci...vero silvio? vero previti? vero dell'utri?

rocco russo 17.11.05 08:15| 
 |
Rispondi al commento

A CHI INTERESSSA....I CINESI HANNO COMPRATO LA BENELLI...ALTRO PEZZO DI STORIA ITALIANA SVENDUTO AGLI STRANIERI....
Postato da: IVANA IORIO il 16.11.05 17:52
------------------------------------------------
Potrebbe interessare a me, se la TNT la venderanno a un prezzo piu' basso.
Pace e Bene
Postato da: Luca Popper il 16.11.05 17:54********************************
TRANQUILLO CHE IL PREZZO RESTA INVARIATO, I GUADAGNI VANNO IN CINA, SPERIAMO CHE NON APPLICHINO LE CONDIZIONI DI LAVORO CINESI AGLI OPERAI O CHE CHIUDINO SU TUTTO ED ESPORTINO
IDEE MARCHIO E FABBRICA AL LORO PAESE

IVANA IORIO 17.11.05 05:17| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM ITALIA, GALLINA DALLE UOVA D'ORO, CON L'AVIARIA (1/2)

Caro Beppe,
ti scrivo per denunciare una situazione, spesso sottaciuta, che riguarda il sistema del lavoro italiano e in particolare la mia azienda.
Lavoro per Telecom Italia, azienda che ha recentemente annunciato un piano di ristrutturazione che porterà all’uscita di un numero di persone la cui unità di misura sono le migliaia e, nel contempo, sbandiera al mercato l’erogazione di alti dividendi.
Mi sono chiesta chi paghi per questi alti dividendi e la mia conclusione è stata che pago io, insieme con tanti miei colleghi e per ben due volte.
Pago come contribuente, poichè parte del costo della ristrutturazione è sostenuto dallo Stato, quindi dai contribuenti, quindi da me.
Ma il pagamento in denaro sarebbe il danno minore, in fondo mi pagano bene, forse sopra la media delle persone che fanno il mio lavoro in altre aziende.
E allora qual’è la seconda fregatura?
La fregatura è che per avere uno stipendio leggermente superiore alla media del mercato devo sobbarcarmi una mole di lavoro che sarebbe ragionevole e umano fosse svolta da almeno due persone: qualche mese fa, prima di essere in odore di piano di ristrutturazione, erano due e mezza (due a tempo pieno e una part time) le persone che si occupavano della mia attività.
Quando le strutture centrali sono state spostate a Milano, queste persone, come tante altre che per scelta personale o motivi familiari non hanno accettato il trasferimento, hanno iniziato a vivere una spiacevole situazione di mobbing, depauperate dalle loro responsabilità e private di ogni attività qualificante.
Di contro, i miei colleghi trasferiti a Milano, da soli o con la propria famiglia, sono talmente spremuti dal lavoro che andare a prendere una bottiglietta d’acqua o fare pipì è diventato un vero e proprio lusso che raramente si possono concedere nall’arco delle 13-15 ore lavorative.

(Continua)

Flavia Colombo 17.11.05 01:25| 
 |
Rispondi al commento

..Report è una trasmissione fantastica ed è talmente obiettiva e veritiera che a volte sembra irreale..E' la dimostrazione oggettiva del vero giornalismo..che quando è tale, diventa per alcuni uomini che abitano nella casa della "libertà",motivo di incredulità e di rabbia perchè si rendono conto che l'unica cosa che non sono riusciti totalmente a distruggere è propio il giornalismo...Spero inoltre che Report faccia una puntata sulla devolution e sui danni che costoro,che si definiscono uomini liberi hanno causato alla NOSTRA CARA NAZIONE...e mi permetto di lanciare una proposta a Beppe Grillo chiedendogli di fare qualcosa per non far seppellire nell'oblio, chi ha lottato per l'unità di questa meravigliosa REPUBBLICA Italiana...

emanuele meduri Commentatore in marcia al V2day 17.11.05 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tra i commenti che l'inchiesta della Gabanelli ha suscitato anche le polemiche di persone che lavorano per l'Inalca come operai. Penso che l'informazione, purchè corretta, sia sempre dovuta anche se, purtroppo, a volte le conseguenze non sono piacevoli per tutti. Sicuramente, se ci fosse stata più trasparenza da parte della Cremonini, chiunque lavori per loro avrebbe avuto motivo di esserne fiero. Purtroppo così non è stato e, se dovesse essere confermato, una famiglia ha perso un bambino. Non credo che la colpa di un titolo in borsa che crolla per questi motivi sia di un'inchiesta televisiva, ma di chi non fa incheste e controlli quando necessario facendo riempire le tasche agli amici e lasciando poi i danni a chi lavora onestamente.

pierpaolo ferlaino 17.11.05 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

grazie per l'esattezza delle parole, hanno un peso importante e non secondario nel comunicare le idee. Dipendente, Casa della libertà provvisoria, portatore nano etc. sono armi intelligenti: colpiscono al cuore e smascherano la falsità di altre parole...

Me ne compiaccio.

Sandro

Sandro Berra 17.11.05 00:25| 
 |
Rispondi al commento

scusate, lo so, ho dilagato un po', ma a parte una certa irritazione per il discorso di quel tipo là, ecco volevo 'infiltrare' nel blog il discorso del denaro e del sistema monetario e a questo proposito ho lasciato quell'indirizzo dove il PROBLEMA, ENORME,quasi UNICO, è ben trattato, chiaro e semplice. Ciao
>http://digilander.libero.it/afimo/all_insaputa_del_popolo_sovrano.htm<

francesco russo 17.11.05 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Kurt Gerstein, sono rimasto tanto colpito da quello che hai scritto..come prima cosa vorrei farti sapere che nella zona industriale del mio paesino in sardegna negli ultimi anni son nate tante fabbrichette di imprenditori del nord che hanno preso i finanziamenti regionali per chiudere'falliti'dopo pochi mesi creando più disoccupazione di prima.>La ricchezza del nord non è piovuta dal cielo,e checchè se ne dica chi si è spaccato il culo nei cantieri nelle fabbriche etc,sono stati immigrati del sud e non fighetti del nord,e se hai un minimo di logica naturale saprai bene che la ricchezza economica non è creata dalle scartoffie,ma dal sudore del lavoratore che va a zappare,in fabbrica ecc,a fare cose utili e neccessarie come coltivare le cose che mangi,si perchè se non è ancora chiaro ciò che serve all'uomo non è il successo,la notorietà,i soldi,il potere;ma MANGIARE avere un tetto sulla testa e magari un letto. tutto il resto sono cazzate di contorno..ma ormai son queste ad essere valorizzate,superpagate.
Bene, detto questo devo dire che ultimamente sto rivalutando la violenza fisica come mezzo di risoluzione delle controversie, di qualunque tipo o livello esse siano.. è impossibile mettere tutti d'accordo e spesso accade di lottare con gente testarda che non accetta neppure i principi logici naturali fondamentali..e allora?o botte,o ognuno per i fatti suoi!perchè proseguire su discussioni che non portano a nulla?perchè cercare di integrare diverse culture finendo sempre per scatenare guerre terrorismo e tutto il resto?Bè a questo punto direi tanto vale lasciar perdere,questo si che sarebbe logico..ma ciò che comanda il mondo non è più la logica naturale,è la logica del profitto.Siamo tutti schiavi del'dio danaro',di quel denaro siamo tutti DEBITORI dalla nascita,nasciamo con un debito e anzichè lavorare per VIVERE si lavora per pagare quel FINTO debito...ma questa è un'altra storia>http://digilander.libero.it/afimo/all_insaputa_del_popolo_sovrano.htm<

francesco russo 17.11.05 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro dipendente ministro Giovanardi ti auguro di sognare ogni notte uno sciame di negroni cosi incazzati dalle frattaglie che gli avete rifilato al punto che ti vengano a trovare nel tuo lettone per farti godere il piacere della "loro" carne!!!!

Bellan Dario 16.11.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento

@Valerio Simone.
A Valerio vedo che hai fatto carriera.Me fa piacere,almeno te guadagni un po de sordi.Va bene,a ditta de stura cessi che hai messo su.Me pare de si:dalle grandi stronzate che dici,deduco
che operi con la bocca nella pulizia e molta materia prima, te resta nel palato.Pe noi puoi continuare a caga'.Caga,caga che noi tiriamo a
catena.A libertà è bello per questo:tu gaghi e
noi arritiriamo a catena.mortacci........

lucio forma 16.11.05 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una inchiesta giornalistica seria e circostanziata che ci riconcilia con la televisione ormai fatta di ciarpame, veline costanzi marie de filippi ecc.ecc. Parlo della trasmissione Report di Milena Gabanelli che ha evidentemente pestato i piedi a qualche industriale ed anche a qualche politico come il dipendente Giovanardi che non ha esitato ad affermare che la Gabanelli è una irresponsabile che danneggia una delle industrie più floride in Italia. Continui sempre così la Gabanelli perchè
noi paghiamo il canone per ascoltare inchieste serie e non per ascoltare i pippi baudo le mare venier ed altri bacucchi televisivi che ormai hanno stufato.

gianfranco marras 16.11.05 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro dipendente ministro Giovanardi ti auguro di sognare ogni notte uno sciame di negroni cosi incazzati dalle frattaglie che gli avete rifilato al punto che ti vengano a trovare la notte per farti assaggiare il piacere della "loro" carne

Dario Bellan 16.11.05 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Sapete come ha fatto il gruppo in questione a smaltire un po' di merce? Si è inventato un fast food che poi ha venduto ad una nota catena oggi presente in Italia a cui però ancora fornisce carne. Ne sapete qualcosa?

fabio nervo 16.11.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE TRASMISSIONE REPORT, QUESTA E' TELEVISIONE DI QUALITA'......LA CARNE DI CREMONINI UN PO' MENO!!!!!

ANTONIO GARGIULO 16.11.05 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto domenica la trasmissione di report, per fortuna che almeno questa c'è, ricordo tra l'altro in una precedente puntata che si occupava degli "stipendi dei parlamentari" il "dipendente Giovanardi" sostenere davanti alle telecamere di non riuscire, se non con indicibili privazioni (del tipo dividere con colleghi il fitto di un appartamento) a sopravvivere con il suo "stipendio da dipendente" di 14mila e passa euro senza contare le indennità come ministro, prego vivamente da questo blog di non rinnovare la fiducia al "dipendente Giovanardi" in modo che non sarà più costretto a "sbarcare il lunario" come "dipendente parlamentare" saluti a tutti e attenzione a quello che ci fanno mangiare

ops. ho sbagliato post lo metto al posto giusto ora salute a tutti

roberto parodi 16.11.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Giovanardi è patetico nel suo atteggiamento! Ma quando scade il suo contratto a progetto?

I miei complimenti invece alla trasmissione della Gabbnelli: vero giornalismo d'inchieta. Peccato che tra un po' prenderà il suo posto Elisir...

CC

Cristian Coccia 16.11.05 22:50| 
 |
Rispondi al commento

...ma tra Valerio Simone e Giovanardi,secondo voi,ki dice le cagate più grandi?

NB:in caso di pareggio il titolo di cazzone dell'anno verrà assegnato ad entrambi......ad honorem!

Michele Di Nucci 16.11.05 22:40| 
 |
Rispondi al commento

A Walter

Io non ho sentito la notizia (ormai non credo più a telegiornali e guardo solo quelli della rai tanto per..) ma Bossi deve aver fumato lampadine in polvere per dire una cazzata simile. Terroni sì, non rincoglioniti! Non c'è più limite a queste facce di bronzo!

Adriana Cancellaro 16.11.05 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Gente ma è inutile che stiamo qui a prenderci per i capelli tanto si è ben capito che l'Italia è diventato il paese che oggi ti dico una cosa e domani me la nego facendo passare tutti gli italiani per deficienti. Ma la cosa che più mi rammarica è quella che tutti gli italiani ancora sognano ad occhi aperti alle frottole che ci racconta il nostro finto e impostore messia. Infatti un giorno ci dice che è unto dal signore, un altro giorno ci dice che è un santo, invece domani ci dirà che è lui il signore. Spero solo che vada via presto da questo governo barzelletta, perchè di danni ne ha fatti non pochi: ormai siamo diventati tutti più poveri sia econimicamente, ma anche mentalmente visto che i nostri cervelli scappano via e noi non possiamo che dire grazie ai nostri governanti, che putroppo l'ignoranza in loro è congenita. Un saluto a tutti e aprite gli occhi verso un futuro più tranquillo.

Andrea Ausiello 16.11.05 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto la puntata...sono con te Milena!

marty scalas 16.11.05 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile che qui si vada ancora avanti con i condoni di Beppe Grillo, con quanto guadagna Beppe Grillo, di cosa non parla Beppe Grillo etc. etc. etc.?

punto 1: non ha niente a che fare con il tema in oggetto, che riguarda invece le cazzate di una azienda italiana che si fa sbeffeggiare dal mondo e di un ministro che come buona parte della sua maggioranza quando apre la bocca fa soltanto danni;
punto 2: quando ci sarà un altro post sui condoni, chi vorrà farà tutte le accuse desiderate a Grillo, per adesso attenetevi ai temi proposti;
punto 3: non capisco che gusto ci sia a offendersi a vicenda più e più volte con ogni genere di volgarità, l'unica cosa che mi viene in mente è che siete dei gran maleducati che non permettono a chi desidera scambiarsi idee civilmente di farlo in maniera tranquilla.

Marco Turetta 16.11.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Io all'inalca di Modena (castelnuovo, per la precisione la piu grossa azienda del gruppo Cremonini) ci lavoro. sto in cella 12 ore al giorno. prendo uno stipendio da operaio. mi spacco il culo a strisce per risparmiare due soldi.
una sera arriva una giornalista, in tv. pianta lì quattro cagate sulla mia azienda per un ora e puff, il 5, forse il 10% dei miei sudati risparmi investiti in azioni della mia azienda (in cui credo profondamente, la carne che io lavoro ve lo assicuro è di ottima qualità) sono persi, volatilizzati.
io ora sono più povero di prima. e se va avanti così ci saranno gravi danni all'immagine con conseguente riduzione del lavoro e taglio ai dipendenti. magari perderò il posto.

siete contenti cosi? io no. auguro il peggio possibile a voi e a chiunque lavora a quella trasmissione. gli assassini sono loro.

Roberto Salici 16.11.05 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Non so se l'avete sentito, ma in un ultima intervista a Bush, dopo l'ennesima domanda sulle armi di distruzione di massa mai trovate, ha sbottato ad un giornalista, quasi gridando:
"vi ho detto mille volte che sono sicuro che Saddam avesse armi chimiche, papa' ha ancora le ricevute!"

M.Balla 16.11.05 22:12| 
 |
Rispondi al commento

caro marco secondo me hai sbagliato persona, non è stato fabio castoldi a scrivere quelle minchiate, ma un certo Kurt Gerstein. Mimmo Albano (un meridionale).

Mimmo Albano 16.11.05 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Per Fabio castoldi:
Poche parole per uno che "evidentemente" sà poco:
io pago tutte le tasse ricevendo in cambio sicuramente meno servizi di quelli erogati in altre parti del paese;
convivo con persone (la minoranza) che infestano la mia città permettendo anche di parlare a persone come te;
sinceramente credo che solo il nostro paese possa partorire un "Fabio Castoldi" che non sapendo di cosa parla si lamenta di non stare ancora meglio di come forse vive adducendone la colpa a chi sicuramente vive peggio.

P.S.: Sono di Napoli, ho vissuto a Milano per 8 anni ed attualmente vivo a Roma facendo il pendolare giornalmente da Napoli, perchè quelli che come me non vivono di sussidi lavorano anche in questo modo.

Marco CIOTOLA 16.11.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

possibile che sappiamo solo lamentarci? il diritto di voto lo abbiamo siamo tutti bravi,maestri e vittime,siamo i migliori.ma come mai non troviamo mai una soluzione?che sia che anche noi(al singolare)vogliamo solo arrivare?
ciao a tutti

roberto valzolgher 16.11.05 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi stupisco sempre di più delle dichiarazioni del dipendente ministro della Repubblica Giovanardi che in barba ad un servizio che poneva degli interrogativi seri e documentati in merito alla vicenda Cremonini veda in questo fatto solo i lati negativi e non i quelli positivi di un giornalismo serio di denuncia dei fatti e pronto al confronto come quello di Milena Gabbanelli. Sono irritato e dispiaciuto

fabio castoldi 16.11.05 21:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori