Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il delitto paga sempre


il crimine non paga.jpg
Immagine: www.crimeboss.com

Giulio Andreotti è il testimonial della 3, seduto in aereo si nasconde dietro a un giornale, ma viene riconosciuto da un attore che gli dice “Lei sa tutto, così dicono…”.
Quando gli toglieranno la scatola nera che nasconde in una gobba finta magari sapremo qualcosa anche noi.
Andreotti, va detto, ha devoluto il suo compenso in beneficenza.

La 3 introduce nuovi orizzonti per la pubblicità con l’utilizzo di un prescritto e noi, già esausti di vedere il prescritto Andreotti ospite permanente in televisione e opinionista a tempo pieno di Paolo Mieli sul Corriere, dobbiamo subirlo, tra un film e l’altro, anche negli spot.
Incredibile Andreotti.

Adesso mi aspetto che i parlamentari condannati in via definitiva siano reclutati, a loro volta, dalle aziende come testimonial a suon di milioni di euro.

Mi permetto di dare, gratis, qualche suggerimento.
Tra i condannati in via definitiva sceglierei Maroni per l’Alitalia, Dell’Utri per l’Impregilo e Gianni De Michelis per l’Eni.

Prescritti e condannati d’Italia non preoccupatevi se non verrete rieletti: il vostro futuro è ormai assicurato dalla pubblicità.

E poi dicono che il delitto non paga…

6 Nov 2005, 13:31 | Scrivi | Commenti (927) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Un saluto a tutti voi :-D

Scrivo al Ministro Antonio Di Pietro

Scrivo a Beppe Grillo

Scrivo alla signora ( onorevole ) Federica Rossi Gasparrini

Ciao Beppe Grillo ,
ti informo che io tutto ciò che scrivo è verità , comunque hai detto bene , che finchè non si accerta che uno è colpevole è sempre innocente , solo che io ho dimostrato le colpevolezze di cui ho avuto anche un piccolissimo risarcimento dei danni causati da botte , solo che tutti quelli che avevano archiviato perchè secondo loro senza mai chiamarmi hanno archiviato perchè i fatti non sussistevano , ora spero che vengano puniti , degradandoli , come alla giudice , che secondo lei poteva fare tutto essendo giudice , cambiare anche le leggi . Spero che ora tutti i loro colleghi prima di fare abuso di potere ci pensino bene , di non trovare sul loro cammino un'altra ..... scala40 ..... . Ciao Beppe Grillo , uniti tutti a denunciare chi fa abuso di potere o chi porta maschere da disonorevole noi possiamo farcela a migliorare la nostra bella Italia , anzi a migliorare il mondo .


Poi Beppe Grillo potresti dire alla signora Federica Gasparrini di andare a leggere ciò che ho scritto su di lei , in www Antonio Di Pietro Imbriaco Angela Federica Rossi Gasparrini , in modo che ci dia delle spiegazioni in merito . Dimenticavo che alla signora Federica Rossi Gasparrini , non ho dato il titolo di onorevole , ma io il titolo di onorevole lo dò a chi se lo merita non certo a chi ha votato a favore della legge INDULTO . A quelle persone che titolo di onorevole o altro le devo dare ? L'unico titolo che le posso dare ... ANDATEVENE TUTTI A CASA VOSTRA A FARE LE LEGGI DOVE CALPESTATE I CITTADINI ONESTI .... VIA I CONDANNATI DAL PARLAMENTO AVETE GIà ROVINATO ABBASTANZA LA NOSTRA BELLA ITALIA E A NOI TUTTI CITTADINI ONESTI . Un saluto ai miei amici , Ministro Onorevole Antonio Di Pietro , Onorevole Beppe Grillo ..... il titolo di Onorevole si dà anche al cittadino onesto . :-D scala40

Imbriaco Angela 08.10.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti voi :-D


Ciao Beppe Grillo ,
scrivo a tè per far leggere a chi finge di non sentire e di non capire il dolore di una madre , allora c'è una madre che scrive la sua sofferenza di ingiustizia in Antoniodipietro Federica Rossi Gasparrini, per gentilezza puoi andare a leggere , io ho avvisato 5 minuti fà mia figlia di avvisare tutti i Presidenti o Capitani di Siti che lei può conoscere , in modo di vedere se quella madre smette a soffrire , ma quello che soffre di più sono sempre i figli . Poi mi vorrei rivolgere a tutte le persone che hanno fatto siti di giochi di carte col nick scala40 , quel nick scala40 , serviva per fare i giochi di carte i disabili , ora mi domando , ho visto migliai di siti in tutti i motori di ricerca , ma tra tutti queste persone che dovrebbero o essere invalidi o essere Presidenti di invalidi , non c'è una persona che intervenga a capire le sofferenze di quella famiglia , peggio ancora per i figli , capisco Beppe Grillo che questa pagina e una pagina morta , come siti che ho visto o pagine che ho visto , ma tante volte , una pagina che non si adopera più può essere migliore di pagine che si adoperano , Cordialmente saluto tutti , specialmente chi non aspettava altro per fare uso di nick scala40 . Ma per far modo di non far soffrire una famiglia non esiste ?

Imbriaco Angela 27.09.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Convenzione per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali firmata a Roma il 4 novembre 1950 e resa esecutiva con legge n. 848 del 4 agosto 1955.

Articolo 6
[...]
2. Ogni persona accusata di un reato si presume innocente fino a quando la sua colpevolezza non sia stata legalmente accertata.
[...]

Signor riccardo , quello che ha scritto è vero , però se una persona a cui tiene più della propria vita alla dignità di se stessa , mi creda ho tanta rabbia dentro , poi quando si dimostra le verità , ma cosa hanno fatto di male , qualche bugia , basta che non vogliono essere pagati perchè raccontano bugie , comunque io non stò più dormendo Cordialmente la saluto . Da un'amica scala40

Imbriaco Angela 05.09.07 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti voi :-D


.....Valore Di Un Sorriso ....


Donare un sorriso non costa nulla ,

fa grande il cuore di chi lo dona e

di chi lo riceve .

A volte cura meglio di una medicina e

gli si salva la vita senza saperlo ,

non c'è più bel sorriso donato ,

quello di aver salvato una vita .

Questo è il mio sorriso che dono a tutto il mondo :-D .

... Imbriaco Angela ...


..... scala40 .. per non dimenticare chi porto nel cuore con tutti i miei valori ....


Grazie amici e amiche che esistete ....

mi hanno comunicato che tante persone hanno scritto a Beppe Grillo , sostenendomi ....

mi dispiace di non avervi letto e quindi mi scuso per non avervi risposto


Ciao Beppe Grillo .....quando rivedi il nostro amico Ministro Antonio Di Pietro ....salutamelo

wwwwww PER ITALIA DEI VALORI wwwww


CHI NON HA I VERI VALORI NEL CUORE SAREBBE ORA CHE SI DIMETTESSERO , PERCHè LA NOSTRA BELLA
ITALIA , L'AVETE GIà ROVINATA ABBASTANZA , CON TUTTI I VOSTRI ......INCIUCIIIIII ......

TRADUCO .....IMBROGLI .....IMMANICAMENTO ....

Ciao a tutti e ricordatevi il detto ....TANTO Và LA GATTA AL LARDO , CHE CI LASCIA LO ZAMPINO E QUESTO VALE PER TUTTI E NON SOLO PER UNO ...

.....SCALA40 ....


Imbriaco Angela 28.08.07 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti voi :-D


Ciao Beppe Grillo , ho letto rispondi al commento col nome di Imbriaco Angela Stefania , io non leggo nulla , ora non sò se intendi dire se Imbriaco Angela è la stesa persona Imbriaco Angela Stefania , se è questo che vuoi sapere ti rispondo di sì . Un saluto a tutti i veri amici di tutto il mondo , perchè la vera amicizia vale più di un tesoro e io siccome i tesori li custodisco nel cuore insieme ai miei veri valori dico wwwww per tutti e veri valori che si portano nel cuore wwwww Dalla vostra amica Imbriaco Angela .......... scala40

Imbriaco Angela 24.08.07 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Qui Milano Libera presenta

LA TV SCOMPARSA
Il caso Europa 7
Mercoledì 18 aprile, dalle ore 20,45, a Milano

presso il Teatro alle Colonne
corso di Porta Ticinese 45
(a destra della Basilica di San Lorenzo)

con Francesco Di Stefano

Conduce Piero Ricca

In Italia un editore è titolare di una regolare concessione per una tv nazionale. Ma non può trasmettere. L'editore è Francesco Di Stefano. La televisione si chiama Europa 7. Le sue frequenze sono occupate abusivamente da Rete 4.
Dal 1999 Francesco Di Stefano cerca giustizia in tutte le sedi, fino alla Corte Europea. Alla vigilia della sentenza definitiva Francesco Di Stefano racconta la sua storia: una notizia negata, un frammento esemplare dell'anomalia italiana.


Ciao Beppe Grillo , voglio dirti cosa mi hanno detto sul tuo intervento ....TELECOM...Che sei stato grande e non serve la laurea per fare il politico ....ma il coraggio e l'onestà , mi piacerebbe che alle prossime elezioni , ti candidi ...ITALIA DEI VALORI ....Comunque ho scritto un commento nel sito del Ministro Antonio Di Pietro , riguarda la Telecom ....noi Italiani rivorremmo comperare la ...TELECOM ...ALLE STESSE CONDIZIONI DI COME CE LA HANNO VENDUTA . Prova a leggerlo il commento e se si può fare qualcosa .Cordialmente ti saluto :-D


......vai a leggere anche l'ingiustizia di radio azzurra ......e la petizione
wwwsalviamoradioazzurra ....Angela scala40

Imbriaco Angela 17.04.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a tutti voi :-D


Ciao amici , sono entrata a portarvi i miei saluti e gli auguri per una serena Santa Pasqua a tutti voi e famiglia , che porti la Pace in tutto il mondo .

Poi vorrei dare solidarietà alle famiglie che hanno perso il posto di lavoro e con 500 euri al mese di cassa integrazione come fanno a vivere , sign. Mauro finche le leggi garantiscono che chi commette reati o chi più è furbo più ottiene diritti , questi sono i risultati . Spero che tutti voi troviate al più presto un nuovo lavoro e chi è di competenza faccia indagini .

Poi vorrei dire alla signora Rita Perna , signora Rita , ciò messo anni per aver dimostrato che ciò che io ho denunciato era tutto vero , io non ho nè usufruito di leggi nè cirielli e nè di leggi indulto , anzi io sono contro a chi ne ha usufruito o ne usufruisce , sono per la eliminazione di quelle leggi vergognose , spero che al più presto vengano eliminate , perchè quando si sà di andare contro legge e non si rischia nulla , il diavolo fa da tentatore ad andare contro le leggi .

Poi per chi continua a dire che non è contento del Ministro Andreotti che ha fatto pubblicità , io potrei consigliarvi alla prossima pubblicità di un prodotto chiamate il mio ex marito lui in 20 anni di matrimonio ne ha fatte di cotte e di crude . Un Augurio di una serena Pasqua a tutto il mondo e che porti un pò di sorriso a chi ha solo lacrime nel piatto . Imbriaco Angela scala40

Imbriaco Angela 04.04.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio di AlertBox #48

E SE DOVESSE SUCCEDERE?

E se dovesse succedere? Dovesse accadere un incidente aereo
all’Alitalia? Tra le incerte notizie sul caos della compagnia “di
bandiera” abbiamo letto anche di “stop ai controlli degli aerei”. Col
casino disumano attorno alla compagnia aerea italica di chi sarebbe la
colpa in caso di disastro aereo? Sarebbe del governo, dei sindacati,
di Maroni o Cimoli?
Crediamo che anche per questa ipotetica “strage di stato” la colpa non
sarebbe di nessuno come è stata di nessuno la colpa di altre orrende
stragi.
L’italia è l’unico stato al mondo, perlomeno tra quelli considerati
“civili”, dove decine di processi in decine di anni non hanno mai
fatto luce su massacri efferati come le stragi di piazza Fontana,
dell’Italicus, di Bologna; dopo avere fatto di tutto per dare la colpa
ai “neofascisti”, o presunti tali, ora ci dicono che non sanno chi è
stato.
Anche per la sciagura Alitalia tenterebbero di dare la colpa ad un
qualche leghista, ad un qualche neofascista, ad un qualche “Milosevic”
o “Saddam” di turno.
In attesa che tutti si dimentichino che “l'italia è un paese senza
memoria e verità” come scrisse una volta Leonardo Sciascia.

Domenico Gatti
Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

marcello ariosti 26.01.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per l'Alitalia ma se devo prendere l'aereo farò di tutto per NON prenotare un volo Alitalia.
Perchè? Per i costi e per l'incertezza del volo.

Mi dispiace sinceramente per i dipendenti.
Un suggerimento. Perchè non andate a manifestare direttamente a casa dei dirigenti multimilionari? Perchè non andate a rompere i maroni a Maroni?
Fermare dei poveri sfigati all'areoporto non ha senso. Anche perchè agli amministratori ALITALIA non gliene può fregare di meno di questi disagi. Per loro l'ALITALIA è già persa.

michele martelli 25.01.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissimo Beppe Grillo , lo sanno tutti che archiviazione per decorrenza di termini , non vuol dire che le denunce non siano vere , anzi sono più che vere , ma queste leggi che archiviano per decorrenza di termini chi come mè che ha subito per più di 20 anni e quando ho trovato il coraggio perchè non ne potevo più , che si fa si archivia per decorenza di termini? allora da un lato ci sono pubblicità di leggi che invitano a denunciare poi ci sono altre leggi che archiviano per decorrenza di termini , non ti sembra che una che aspetta giustizia vorrebbe vedere giustizia ? Da una mamma di nome Angela ..... a proposito il mio nick è scala40 , prego gentilmente chi ne stia facendo uso che me lo ridia me lo ridia

Imbriaco Angela 22.01.06 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ti scrivo perche mi trovo io e altri mille dipendenti della compagnia volaregroup(volare aweb s.p.a.volare airlines s.p.a.aireurope s.p.a.)sotto la legge Marzano in poche parole abbiamo fatto la fine della Parmalat.
La compagnia che godeva di ottima salute da un giorno all altro si e trovata con quasi 500 mil di debiti..La dirigenza che aveva rubato i soldi creando un altra compagnia (la Myair)ne e uscita illesa e pulita lasciando centinaia di famiglie senza stipendio e con a carico figli e mutuo..Maroni!!!...ha seguito la vicenda della compagnia e ha messo dopo un po di mesi tutti noi in cassa integrazione con 500 euro e poco piu ciascuno..Ora se apri i giornali si legge che la mia compagnia e stata messa all asta e pare che il miglior offerente sia stata l Alitalia con un offerta pari a 38 mil di euro risultato che non e' piaciuto ad Airone che essendo anche lei in gara ma avendo offerto di meno ,e quindi arrivata nella gara seconda , ha fatto causa all Alitalia perche 'secondo Airone la compagnia bandiera non poteva utilizzare i soldi che ha avuto per il risanamento.
Mi dispiace essere stato molto sintetico nell illustrarti la mia vicenda ma a nome mio e di tutti i miei colleghi che si trovano nella mia stessa situazione volevo chiederti se potevi fare luce sul fatto che i delinquenti che hanno rubato i nostri soldi(dal momento che dobbiamo avere ancora tre stipendi pagati che forse non avremo piu)possano ancora circolare a piede libero e addirittura fondare un altra compagnia aerea !!!e poi chiederti ancora "Ma la compagnia che ci comprera 'che sia Alitalia o Airone manterra' i nostri posti di lavoro o prendera'solo gli aerei e i diritti di volo della nostra compagnia???

Con stima Mauro

mauro chetta 21.01.06 02:49| 
 |
Rispondi al commento

la tv aiuta mammina di cognè,perchè??
Come me,tutti se ne saranno accorti che è lampante la campagna mediatica specie delle reti mediaset a favore della "mammina di Cocnè" e tutti voi o almeno la maggior parte sarete sdegnati da questo.Ma non hanno nient'altro di meglio da fare questi giornalisti che confezionare servizi ad arte per fare apparire quella "signora" una brava persona. E l'etica professionale dov'è finita?.Chi c'è dietro a tutto questo?Ma non capiscono che la bilancia nei loro servizi pende SPUDORATAMENTE da quella parte.Basta con i processi in tv ,anzi con questo processo in tv.Giornalisti redimetevi!!!e se c'è qualcuno che vi spinge ribellatevi,avete studiato anni per fare questo?....nooooo

antonio gabellone 10.12.05 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qui il testo di una mail che ho inviato al Senatore Giulio Andreotti, presso il senato italiano, mail che però viene "rispedita al mittente"... forse si preferisce non leggere....

Onorevole Andreotti,
Mi chiamo Maria Rossetto, ed aprofitto dell'indirizzo e-mail di mio figlio per scriverle...
Non posso non esprimere il mio disappunto verso cio che la politica italiana sta diventando, una lotta a suon di insulti fra personaggi interessati solo al potere datogli dal posto che in parlamento che vanno ad occupare.
Non sono piu giovane, e negli anni mi sono legata all'idea di una politica "vecchio stile", dove gli uomini lavoravano con un unico interesse, il paese Italia; ho sempre votato convinta di dare il mio contributo al bene della nazione, attraverso persone che come lei sono state elette.
Nonostante le vicende giuridiche che l'hanno vista protagonista, lei rimane, almeno nella mia immaginazione, l'esempio della classe politica che ha governato il paese negli anni sucessivi alla guerra, anni difficili nei quali si è riportata l'Italia al benessere comune e a riaffacciarsi, con ruolo di protagonista, nella scena politica europea e mondiale.
Mi lascia molto perplessa il vederla ogni giorno in televisione, non nel ruolo di senatore, ma attore di uno spot pubblicitario.
Mi sorge spontanea una domanda che le porgo: Perchè? Per i soldi offertigli per questa reclame? Nel qual caso mi chiedo se lo stipendio di uomo politico non le sia sufficente per vivere dignitosamente, quando, tante famiglie devono arrivare a fine mese con una paga di poco superiore ai 1000€, e molti anziani con pensioni inferiori a questa cifra.
Mi spieghi lei, questa situazione, e che esempio ricevono i giovani d'oggi dalle persone che "averbbero" il solo compito di governare al meglio il Paese.

Maria Rossetto

Rossetto Maria 17.11.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento

oggi il senatur è venuto a Roma per l'ultimo saluto. Gridava sempre non voglio andar là deve venire qua. L'hanno accontentato e il parlamento gli hanno spostato. La retribuzione resterà salva la crociata a qualcosa è servita.

marina rossi 16.11.05 10:58| 
 |
Rispondi al commento

in risposta al Sig. Lìdano Petrianni il 10.11.05

Egregio Sig. Petrianni, forse non ha bene capito il concetto del mio post, come potrà notare ho riportato la frase "E’ giusto che chiunque abbia sbagliato debba essere giudicato ed eventualmente condannato", quindi non giustifico assolutamente eventuali errori che siano stati commessi da Partigiani combattenti. Ciò che ha alterato il mio umore è il fatto che nel titolo si parlasse di Boia Partigiani, senza che nessun processo abbia mai accertato effettive responsabilità (che forse ci possono essere state; ricordarsi che si era in guerra civile contro i peggiori criminali della Storia Umana). Ma parlare di "Boia Partigiani" in senso generalistico è un insulto per tutti coloro che hanno lottato e sono anche morti per la nostra Libertà. E' un diritto innegabile che sia fatta Giustizia (che gli Italiani non hanno mai ricevuto, poichè la maggior parte dei fascisti operanti e/o pensanti, non sono stati mai processati), ma chi renderà Giustizia a coloro che hanno dato la vita per Ideali Democratici, se si vogliono equiparare questi ultimi ai Repubblichini di Salò?

Nicola Andrucci 15.11.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Cari Liana e Enzo condivido pienamente i vostri post, volevo solo dirvelo perché in questo mondo di ipocriti è molto più facile fare i buonisti. I piedi per terra come dice Enzo, è importante averli e spesso per eccesso di romanticismo o di malposto idealismo si difendono situazioni indifendibili. A Bologna un sindaco di sinistra si permette di dire che i lavavetri abusivi sono un problema e gli piombano addosso le critiche di quelli un po' più a sinistra. Come lo stesso Grillo che ha fatto un volo pindarico demagogico troppo lontano dalla realtà a cui Cofferati ha risposto bene. La cultura della legalità si ottiene facendo rispettare a tutti la legalità, dai limiti di velocità per le auto blu degli indaffarati baroni della politica, ai parcheggiatori abusivi. E anche sulla Francia è troppo facile giudicare avendo sempre visto solo il centro di Parigi con il viaggio a 300 euro tutto compreso. Passate un paio di giorni nel 18ème, che è il bronx di Parigi, poi capirete cosa vuol dire lavorare, pagare le tasse, l'affitto, la scuola ed essere attorniati da un mare di ragazzi bianchi, neri o gialli fa lo stesso, che vivono nella completa e ostentata illegalità. Ti girano i coglioni e del capitalismo, dell'imperialismo, del Terzo Mondo, dell'immigrazione e dei massimi sistemi purtroppo ti frega molto poco.

Jean Gasperi 15.11.05 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Padre Zanotelli,
capisco la sua missione, ma non è giusto definire i Rom come persone che vogliono inserirsi nella nostra società: non è vero e a loro non importa nulla. Non mandano i bambini a scuola e li sfruttano per raccogliere denaro. Spesso rubano. Fa bene Cofferati a dire che la solidarietà deve esserci nell'ambito della legalità.

Liana Corniani 15.11.05 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Per SCALA 40

gentilissimo, G.A. è risultato innocente per decorrenza dei termini e non perchè c'è stato un dibattimento!!!! Si potrebbe paragonare il caso alla lex cirielli!!!! Termini prescritti=6 innocente, ma non vuol dire che non hai commesso il fatto!!!

Rita Perna 14.11.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per SCALA 40

gentilissimo, G.A. è risultato innocente per decorrenza dei termini e non perchè c'è stato un dibattimento!!!! Si potrebbe paragonare il caso alla ex cirielli!!!! Termini prescritti=6 innocente, ma non vuol dire che non hai commesso il fatto!!!

Rita Perna 14.11.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la campagna parlamento pulito è una boiata totale (si può dire?). Intanto bisogna fare una distinzione tra i reati di corruzione e i reati d'opinione o di disobbedienza civile (la resistenza a pubblico ufficiale di Maroni e la diffamazione di Jannuzzi) e anche i reati colposi.
E' una campagna un po' fascista e anticostituzionale. La costituzione prevede che una volta scontata la pena siamo tutti uguali. ciao.

paolo severi 14.11.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente caro Beppe questa spiacevole storia la saprai già, ma mi sento in ogni caso di comunicarla a più persone possibili, come dici tu con il web magari si riesce a cambiare le cose...
La storia è questa: alcuni CD della Sony usano un sistema anticopia che si nasconde alterando il funzionamento di Windows. Già nascondersi non è bello, ma L'alterazione è sfruttabile da virus e altre porcherie per nascondersi allo stesso modo. Oltretutto l'anticopia Sony modifica il funzionamento del masterizzatore, facendogli produrre copie fruscianti. Tutto questo avviene senza che l'utente venga avvisato. Sony dapprima ha smentito, poi ha ammesso a mezza voce, poi ha dovuto subire la ramanzina nientemeno che dell'antiterrorismo USA. E allora si è arresa. Ma non è stato facile, e l'episodio dimostra l'arroganza e l'incoscienza dei discografici. Siamo arrivati all'assurdo che è più sicuro scaricare un brano musicale da un circuito P2P illegale che comperare il CD originale. Grazie, Sony. Se la cosa vi incuriosisce e volete sapere come riconoscere questi CD infetti e come evitarne gli effetti, leggete questo articolo:
http://attivissimo.blogspot.com/2005/11/ixt-i-cd-della-sony-infettano-windows.html

(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).

Non è incredibile???
Andrea

Andrea Ferro 14.11.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qua perchè dopo una trentina di email agli indirizzi info@beppegrillo.it e blogservice@beppegrillo.it credo di aver capito che non vengano lette! Chiedo soltanto cortesemente che non mi arrivi più la newsletter, ormai è un incubo! Alla pagina di disiscrizione mi dice The address luca.granada@hotmail.com was not subscribed. , eppure ricevo la newsletter. VI PREGO di accontentarmi. Grazie e cordiali saluti.
Luca Giavarini
luca.granada@hotmail.com

Luca Giavarini 14.11.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe sono Romana, vivo a Londra da quasi 20 anni vado in Italia almeno una volta l`anno. Non ti racconto perche` ho lasciato l`Italia ma vorrei invece raccontarti un fatto che ho assistito proprio a Roma circa due settimane fa`. Ero su un`autobus di fronte al Colosseo facevo un giro turistico con il mio compagno.Quando un`uomo in borghese e` salito sull`autobus; (qiundi non si e` capito chi fosse)ed ha cominciato ad urlare a delle giovani donne straniere di scendere dalla vettura,una delle donne aveva un bimbo attaccato al ventre e chiedeva il perche` doveva scendere lei non aveva fatto niente. Non si e` capito che cosa fosse successo ma io sono rimasta sconvolta dalla brutalita` e dalla maleducazione e la violenza che questo uomo ha usato spingendo giu` dalla vettura la poveretta urlandole parolacce a piu` non posso.Ora io mi chiedo sara` questo il modo di difendere il cittadino Italiano dagli emmigrati dagli stranieri o anche dai terroristi? Traducendo l`accaduto al mio compagno ho sentito una grande rabbia e in quel momento mi sono vergognata di essere Italiana Anche io in UK sono una straniera ma nessuno mi ha mai trattata male anzi ho tutto quello che non ho mai avuto in Italia Scusami se ti ho raccontato questo ma avevo bisogno di dirlo a qualcuno.Ciao sei un uomo in gamba

romana mazzei 14.11.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
inutile dire che sei un grande e la tua satira comica è un piacere vederla e assistere..ti scrivo perchè nella mia scuola, nonostante la presenza filmata,fotografata e ammessa dal preside(ne è stato trovato uno nella macchina del caffè) di topi, l'asl non si decide ad intervenire..quest'anno sono in quinta e non voglio perdere giorno inutilmente ma sono costretto a farlo per protesta..l'istituto è ITIS Dionigi Scano di Cagliari..in più se dobbiamo convivere con i topi..non so..grazie per lo spazio concesso..spero che qualcuno di competenza legga questo appello..GRande Beppe!!

Andrea Marras 14.11.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
inutile dire che sei un grande e la tua satira comica è un piacere vederla e assistere..ti scrivo perchè nella mia scuola, nonostante la presenza filmata,fotografata e ammessa dal preside(ne è stato trovato uno nella macchina del caffè) di topi, l'asl non si decide ad intervenire..quest'anno sono in quinta e non voglio perdere giorno inutilmente ma sono costretto a farlo per protesta..l'istituto è ITIS Dionigi Scano di Cagliari..già a scuola è difficile andare se si pensa a certe riforme..in più se dobbiamo convivere con i topi..non so..grazie per lo spazio concesso..spero che qualcuno di competenza legga questo appello..GRande Beppe!!

Andrea Marras 14.11.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'articolo di padre Alex Zanotelli e mi ha lasciato l'amaro in bocca, ma non per quello che racconta, bensi per la mancanza di concretezza dei suoi commenti. Se vogliamo fare un discorso teorico certamente sarebbe bello che tutti avessero una casa confortevole, un lavoro, una vita dignitosa, ma non è cosi...purtroppo.. ed allora molto realisticamente bisogna convivere con tutte queste realtà, anche le più sgradite. I suoi 12 anni di Nairobi non possono essere il vessillo di tutta una vita.. cosa può fare un comune del sud, in questo caso Casoria per risolvere la situazione dei 400 rom? Non tutti sono nati missionari, si ha anche il diritto di non essere d'accordo con il degrado.. e di questo dovrebbero tener conto i nostri governanti, a tutti i livelli.. se mi incazzo quando vedo 5 macchine con 20 uomini portare a spasso un "onorevole", mi incazzo altrettanto quando vedo la sporcizia, il degrado, la convivenza obbligata tra uomini diversi.. Vorrei che politici, missionari e tanti altri vivessero la realtà di una convivenza non scelta, ma imposta dall’alto.. di colpo ci si ritrova con vicini di un altro paese, di altra cultura, di altra lingua, di altre abitudini.. è normale trovarsi spiazzati e la prima reazione (naturale) è quella di rifiuto..
Io sono sposato con una cittadina straniera ed ho vissuto questa realtà, ma anche nel suo paese.. io ero il gringo e comunque, la realtà reale era che anche li quello più nero veniva rifiutato da un nero meno nero.. Credo che per risolvere molti problemi bisognerebbe vivere con i piedi ben piantati per terra senza troppe escursioni mentali nel mondo fantastico che tutti vorremmo… siamo uomini, non dei. Enzo Di Raimondo

Enzo Di Raimondo 14.11.05 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo cortesemente di essere cancellato dalla mailing list per il ricevimento del blog.
Ho più volte sollecitato la cancellazione, senza ottenere risultati.
Grazie.

lorenzo.colombo@danfoss.it

Lorenzo Colombo 14.11.05 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico Beppe, cari amici Italiani,sono Salvatore Cibelli,artista,pittore,vivo in Spagna dal 1993.Quelle poche volte che vengo in Italia per vedere la famiglia ho la angosciosa impressione che il nostro Paese é rimasto come lo avevo lasciato,anzi,direi peggio.In televisione ti trovi ancora i preti, ex politici inquisiti(Andreotti)e non,che opinano nei tristi e farseschi dibattiti.I presentatori sempre gli stessi,cantanti,artisti e personaggi dello spettacolo che sono come li avevo lasciati peró trattati dalla chirurgia estetica come mummie imbalsamate. Del resto non possiamo pretendere altro quando il buon esempio lo da il nostro presidente del consiglio. Abbiamo vissuto di immaggine solo di apparenza, falsa ricchezza, falsa morale,falsa cultura, falsa politica, falsa modernita'.Gli ultimi 10 anni c'e' lo dimostrano, in tutti i settori, econimici, politico-sociale,culturale. E per finire Berlusconi,controlla l'anima della democrazia: I MEZZI DI COMUNICAZIONE. Il saccheggio fatto dai politici,dai grandi gruppi finanziari e industriali,a parte del danno fatto, bruciarono il terreno e con se quell'humus rigenerativo necessario per ricostruire il Paese. La Spagna de Felipe Gonzalez, passó dal franchismo a essere un Paese democratico. Arrivó con il tempo la corruzione, e per conseguenza il cambio alla destra di Aznar. Le bugie sulla entitá degli attentati terrorostici di Madrid e le megalomanie di Aznar vennero punite nelle ultime elezioni generali. Il Socialista Zapatero e' la dimostrazione della rigenerazione democratica che deve esistere in uno stato democratico e nel seno degli stessi partiti politici.LE BUGIE SI DEVONO PAGARE¡ Cari amici, anche se i nostri partiti di sinistra non sono stati in grado di rigenerarsi nel suo proprio nucleo generazionale e ideologico,dobbiamo VOTARE IL CAMBIO. RINNOVIAMO LA SOCIETÁ, NON SOLO ATRAVERSO I PARTITI, NON DOBBIAMO DELEGARE TUTTO AI PARTITI, NOI,AGENDO COME INDIVIDUI LIBERI,PER UN'ALTRO PAESE,ECONOMIA,CULTURA,SONO POSSIBILI

salvatore cibelli 14.11.05 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo (nota l'uso del cognome), sono un recente cliente di 3, non sapevo, al momento della stipula del contratto, che 3 avrebbe scelto di utilizzare un personaggio come G.A. per un suo spot. Mi chiedevo, ma se uno come me rifiuta di voler essere cliente di una azienda come 3 per scelte morali, si può avvalere di qualche cavillo legale per annullare, senza penali, il contratto in essere? Solo per motivi di etica. Esiste in Italia una tutela dell'etica personale e della propria morale, o dobbiamo subire sempre in silenzio (sopportiamo molto) le scelte aziendali?

Stefano Bigoloni 14.11.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo (nota l'uso del cognome), sono un recente cliente di 3, non sapevo, al momento della stipula del contratto, che 3 avrebbe scelto di utilizzare un personaggio come G.A. per un suo spot. Mi chiedevo, ma se uno come me rifiuta di voler essere cliente di una azienda come 3 per scelte morali, si può avvalere di qualche cavillo legale per annullare, senza penali, il contratto in essere? Solo per motivi di etica. Esiste in Italia una tutela dell'etica personale e della propria morale, o dobbiamo subire sempre in silenzio (sopportiamo molto) le scelte aziendali?

Stefano Bigoloni 14.11.05 01:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un breve elenco, certamente incompleto, di tante nostre piccole azioni quotidiane con le quali, anche inconsapevolmente,versiamo soldi in cassa di Silvio Berlusconi:


1. Noleggiando una videocassetta da Blockbuster, di sua proprietà;
2. Guardando i canali Mediaset alla TV: Publitalia, concessionaria di pubblicità,fattura centinaia di miliardi l'anno;
3. Telefonando con Blu, di cui detiene una quota;
4. Facendo la spesa da Panorama, alla Standa,alla Rinascente, di sua proprietà;
5. Comprando qualunque prodotto di cui viene fatta la pubblicità sui canali Mediaset; (vedi punto 2)
6. Comprando una pubblicazione di Mondadori, Elemond, Einaudi, Sperling&Kupfer, Grijalbo, Le Monnier, Pianeta scuola, Edizioni Frassinelli, Electa Napoli, Riccardo Ricciardi editore, editrice Poseidona, tutte di sua proprietà;
7. Andando al cinema a vedere film distribuiti da Medusa e Cinema 5, di sua proprietà;
8. Navigando in internet con Jumpy, di sua proprietà;
9. Avendo un conto alla banca Mediolanum, di sua proprietà;
10. Comprando i seguenti giornali e periodici: Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, Il Foglio di Giuliano Ferrara, Panorama, Cucina Moderna, Donna moderna, Donna in forma, EBT, Education, interni, Sale&pepe, Superclassifica, Starbene, Focus, Marieclaire, Men's health, Grazia,Sorrisi e canzoni TV, Chi, Ciack, Cosmopolitan, Autooggi, Casa viva, Cose di casa, Confidenze, PCPROFESSIONALE, Panorama travel, Tutto, Week.it, Zerouno e chissà quali altri;

11. Andando allo stadio a vedere le partite di calcio del Milan.
12. Facendo la spesa all'Esselunga. Questa va spiegata: Esselunga è di proprietà della famiglia milanese Capriotti, da sempre molto vicina al cavaliere e principale finanziatrice della sua recente campagna elettorale con una cifra che da sola è vicina a quanto speso dall'Ulivo in tutta Italia. Si può quindi dire che la campagna elettorale di Silvio l'abbiamo già pagata andando a fare la spesa.
13. Facendo pensioni integrative ed investimenti vita con Mediolanum S.p.a. e Mediolanum Vita S.p.a., di sua proprietà. Fra l'altro questa voce è destinata ad aumentare, man mano che la sanità sarà sempre più (da lui) privatizzata e gestita con criteri aziendali.
14. Investendo in borsa in titoli di società di sua proprietà.
15. Semplicemente esistendo, in quanto con una parte delle tasse gli paghiamo:
a) lo stipendio, (e che stipendio), da presidente del consiglio,
b) il finanziamento pubblico a Forza Italia;
c) la costruzione dello scudo spaziale, (a cui Berlusconi, e quindi l'Italia intera, ha aderito in luglio, anche se nessuno lo ha detto) visto che Silvio è proprietario anche di aziende di elettronica
industriale, - vedi la famigerata rivista elettorale al capitolo "Costruire un impero" (sic) -. Si tratta, fra l'altro, di cifre inimmaginabili.
Queste voci sono inevitabili, anche volendo esercitare una volontà contraria. Inevitabile à anche pagare lo stipendio ai suoi diretti dipendenti quali La Loggia, Pisanu, Bonaiuti, Frattini, Vito (arisic!), Giovanardi, Tremonti, etc ed a 146 parlamentari leghisti che, alla faccia di Roma ladrona, si beccano i quattrini pur lavorando per un altro stato.

Concludiamo dicendo che è impresa ardua chiarire tutti gli interessi di Silvio Berlusconi, a causa delle incredibili ramificazioni societarie del suo "impero", (provate solo a visitare il sito della Mondadori), delle società con sede all'estero, (di cui non paga le tasse in Italia..), di quelle intestate ai figli, al fratello, alla moglie, ad amici, ad amici di amici etc, oltre agli interessi non direttamente comprensibili. Quindi sono bene accetti i contributi di chi riesce a reperire informazioni o a trovare errori in quanto scritto sopra.

E allora? boicottiamo le aziende di Berlusconi? forse è un pò troppo complicato... forse potremmo accordarci per non comprare anche solo uno dei suoi prodotti, per vedere quanti siamo e quanto siamo in grado di fargli del male..

Rita Panarelli 14.11.05 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe, ciao a tutti
Beppe bisogna fare qualcosa per le popolazioni africane dell'Eritrea e dell'Etiopia , presto scoppierà una seconda Ruanda e il mondo sarà nuovamente li a guardare.. fermiamoli facciamo in modo che questa guerra inutile non si faccia, che l'ONU svolga il suo compito! Sensibiliziamoci tutti contro una ennessima unutile strage! Ivan

ivan sansoni 13.11.05 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Avevano regalato un telefonino della 3 a mia figlia per la comunione e con molto dispiacere ho accettato questo fatto dal momento che sono contrario ai cellulari in mano ai bambini.
Dopo questo schifo la misura è colma e sto pensando di lasciarlo cadere accidentalmente dalla finestra del secondo piano.

sauro mazzante 13.11.05 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe per tutto quello che stai facendo, per aprirci la mente su tutto lo schifo che ci circonda, per dirci le cose come realmente stanno. Il tuo accanirti contro Andreotti e contro l'insopportabile Maria De Filippi mi trova pienamente d'accordo. Però ora un consiglio: secondo il mio modesto parere, se vogliamo cambiare le cose, dobbiamo iniziare fin da subito a optare per quello che, se non è il meglio, è almeno, come dici tu, "il leggermente meno peggio". Per questo chiedo a te e a tutti quanti i tuoi affezionati di schierarvi, in vista delle prossime elezioni di aprile 2006, dalla parte del centrosinistra. Certo, Prodi non mi fa impazzire. Certo, disprezzo quella disgustosa nullità di Mastella con tutto il mio cuore. Certo, Bertinotti è rimasto indietro al 1929. Ma se vogliamo migliorare l'Italia, dobbiamo cominciare a levarci dalle balle Berlusconi, insieme al più vergognoso, menzognero, vigliacco e truffaldino governo nella storia dell'Italia repubblicana.

ERGO:IL GIORNO 9 APRILE 2006, TURATEVI TUTTI IL NASO E VOTATE PER PRODI!

Adam Oskar 13.11.05 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti voi , ho letto i vostri commenti e sinceramente credo che se una persona come Andreotti risulta innocente a tutti gli effetti noi non potremmo scrivere che è sbagliato anche se magari lo posso pensare ma non lo posso scrivere visto che è stato ritenuto innocente e poi con tutti i problemi che ci sono reali si scrive solo di pubblicità di un telefonino questo non nuoce nessuno , se non condivido la pubblicità che fa una persona o non compero quel prodotto o lo dico cosa penso e la storia finisce non è un obbligo a comperare il telefonino che Andreotti fa pubblicità , ma credo di leggere cose più reali come per esempio eliminare i reati per deccorrenza di termini e questo se è giusto o sbagliato chiedetelo a chi ha subito danni o perdite di vite e poi dopo anni le viene comunicato , la sua pratica è stata archiviata per deccorrenza di termini come si può sentire , per quanto si vuol perdonare si sente tradita anche da chi dovrebbe difendere i suoi diritti non credete ? Da una mamma di nome Angela che su questo argomento stà scrivendo cosa ne pensa e quando sarà finito il racconto lo renderà pubblico da leggere a tutti con nomi e cognomi . Colgo l'occasione per augurare a tutto il mondo un felice anno 2006 e che regni la pace e la serenità specialmente dove non sanno il valore di un sorriso perchè ancora oggi si muore per fame , per mancanza di acqua potabile o per medicinali .Sono contraria a ogni forma di violenza perchè chi usa la violenza al posto dell'inteligenza non si può ritenere vero uomo specialmente se usa la violenza su i deboli che hanno ragione , stop alle guerre che portano solo perdite di vite umane e nessun vincitore perchè dove ci sono perdite di vite ci sono solo perdenti .....un abbraccio a tutti voi con un mare di sorrisi *:-):-) :-D

scala40 13.11.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti voi , ho letto i vostri commenti e sinceramente credo che se una persona come Andreotti risulta innocente a tutti gli effetti noi non potremmo scrivere che è sbagliato anche se magari lo posso pensare ma non lo posso scrivere visto che è stato ritenuto innocente e poi con tutti i problemi che ci sono reali si scrive solo di pubblicità di un telefonino questo non nuoce nessuno , se non condivido la pubblicità che fa una persona o non compero quel prodotto o lo dico cosa penso e la storia finisce non è un obbligo a comperare il telefonino che Andreotti fa pubblicità , ma credo di leggere cose più reali come per esempio eliminare i reati per deccorrenza di termini e questo se è giusto o sbagliato chiedetelo a chi ha subito danni o perdite di vite e poi dopo anni le viene comunicato , la sua pratica è stata archiviata per deccorrenza di termini come si può sentire , per quanto si vuol perdonare si sente tradita anche da chi dovrebbe difendere i suoi diritti non credete ? Da una mamma di nome Angela che su questo argomento stà scrivendo cosa ne pensa e quando sarà finito il racconto lo renderà pubblico da leggere a tutti con nomi e cognomi . Colgo l'occasione per augurare a tutto il mondo un felice anno 2006 e che regni la pace e la serenità specialmente dove non sanno il valore di un sorriso perchè ancora oggi si muore per fame , per mancanza di acqua potabile o per medicinali .Sono contraria a ogni forma di violenza perchè chi usa la violenza al posto dell'inteligenza non si può ritenere vero uomo specialmente se usa la violenza su i deboli che hanno ragione , stop alle guerre che portano solo perdite di vite umane e nessun vincitore perchè dove ci sono perdite di vite ci sono solo perdenti .....un abbraccio a tutti voi con un mare di sorrisi *:-):-) :-D

Imbriaco Angela Stefania 13.11.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Ormai dalla TV bisogna aspettarsi di tutto , tranne la realtà

Maurizio Zupin 13.11.05 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi stupisco più di niente , abbiamo al potere imprenditori senza scrupoli che non esitano a farsi uso di mafia e quant'altro per raggiungere i loro scopi che quasi mai coincidono con gli interessi del paese , pagando poi i conti a nostre spese .
La TV è cosa personale di pochi per legalizzare i loro crimini e per dividere il popolo (anche per fare soldi).
Non mi stupirei di vedere adesso uno pubblicità con ad esempio il ministro Calderoli promuovere una marca di fucili anticlandestini e farla passare per pubblicità progresso !

Maurizio Zupin 13.11.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi stupisco più di niente ,abbiamo al governo solo imprenditori senza scrupoli che non esitano a servirsi di mafia e quant'altro per arrivare , pagando i conti a nostre spese !
La TV è ormai cosa personale dei potenti per legalizzare i loro crimini e dividere il popolo .
Non mi stupirei di vedere adesso uno spot con ad esempio Calderoli promuovere fucili anticlandestini e farla passare come pubblicità progresso !

Maurizio Zupin 13.11.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è da qualche anno che ho eliminato la tv dalla mia casa, ma qualche volta mi capita di essere ospite da amici o parenti e "dover subire" questo "mezzo di comunicazione" a senso unico. Ho osservato che ultimamente le reti più importanti propongono volti, personaggi i quali ormai si davano per dispersi, dimenticati. Non vi sembra strano che ci sia la necessità di andare a ripescare queste persone per fare tv? A me questo fa pensare che l'Italia sia ferma agli anni ottanta, se poi penso all'economia, alla politica ecc. ecc., ne sono ancora più convinto.

Gianpietro Colla 12.11.05 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
secondo te chi è stato condannato con sentenza penale passata in giudicato non può sedere, quale (degno) rappresentante del popolo, in Parlamento: hai citato, a proposito, anche il caso di una ventina di attuali parlamentari. Io ti seguo con affetto da anni, ma la proposta mi sembra un pò qualunquista, e addirittura incomprensibile, quando penso che proviene da te. Mi chiedo, infatti, se sia giusto impedire a un tale, magari condannato, in via definitiva, per lesioni colpose per avere investito un vecchietto con la sua bicicletta, di sedere in Parlamento. Mi chiedo, inoltre, se sia possibile sancire altrettanto per gli autori - vedi Pannella - di reati a scopo chiaramente dimostrativo (quale la distribuzione di erba e via dicendo). Vado oltre, e mi chiedo se una simile proposta non comporti la volazione degli stessi diritti del cittadino, che, in ipotesi, deve essere libero di votare - magari perchè crede in un ravvedimento o cambiamento dell'uomo - anche per chi ha un precedente per reati più gravi. Ad esempio, io non avrei alcun problema a votare per Sofri o Cusani, ma secondo la tua proposta non potrei farlo. Ti chiedo, quindi, di chiarire il tuo pensiero, magari attraverso l'apertura di una apposita discussione, perchè so che le cose che dici e in cui credi sono sempre il frutto di una seria e attenta meditazione.

Con immutato affetto e stima

Alfredo Imparato

alfredo imparato 12.11.05 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma visto che probabilmente non lo fa per soldi, perché secondo voi il gobbetto malefico lo ha fatto? raramente si è esposto tanto... cosa avrà in cambio o cosa doveva e a chi?? sarebbe carino dare le risposte a queste domande nel modo più fantasioso possibile e vedere poi se riusciamo ad avvicinarci alla realtà (se mai la sapremo)

Giovanni Arena 12.11.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un mito!!!!!!!!!!!!!!!

Ah bè avrei qalcosa dA ridire sul fatto che la società H3G è una società in espansione e continua cresicIa unico baluardo alla concorrenza telfonica cellulare .............. io da loro ho preso una grossa fregatura ......... mi sa che ci marciano !!!! Furbetti

Ciao Beppe

Fabrizio Bruzzone 12.11.05 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho delle nuovi nominativi come testimonial di pubblicità:

1)Cesare Previti, nuovo testimonial della CEPU®, paghi per passare gli esami;
2)Dell'Utri, nuovo testimonial della Strozus®;
3)Rocco Buttiglione, nuovo testimonial del Tavernello®;
4)Giulio Tremonti, nuovo testimonial dell'Emmental;
5)Antonio Fazio, nuovo testimonial della colla a presa rapida;
6)Silvio Berlusconi, nuovo testimonial della scarpetta di Cenrentola, perchè porta il tacco;
7)Calderoli, Maroni e tutti gli affiliati della Lega in una nuova pubblicità del bicarbonato di sodio, vi pensate che rutti che tirano?

Ciao a Beppe e a tutti gli amici del Blog

Tarta 85

Davide Magalini 12.11.05 13:03| 
 |
Rispondi al commento

ANDREOTTI e LA PUBBLICITA'

Questo dimostra una volta di più quanto siano pericolosi i media se concentrati in un solo proprietario. E'la prova che una bugia ripetuta ossessivamente viene creduta come verità.
Andreotti è stato riconosciuto responsabile di contatti con i capo mafia fino al 1980. Salvo Lima eurodeputato e capo della principale corrente democristiana in Sicilia, quella andreottiana, guarda caso era mafioso. Andreotti non ne sapeva niente? E' inconcepibile come una grande azienda possa permettersi di offendere le persone oneste e quelle che sono morte per mano mafiosa.

gianfranco maruccio 12.11.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo,
anche io come tanti altri ho visto lo spot con andreotti e anche io sono inorridito a vederlo come testimonial di un'azienda in continua crescita e in grado di fare finalmente una seria concorrenza alle altre compagnie telefoniche...io provo ribrezzo in qualità di cliente "3"...ma come è possibile???
hai una spiegazione plausibile?
il fatto che poi abbia devoluto il cachet dello spot in beneficenza non lo salva affatto dal giudizio che le persone in grado di ragionare sono in grado di esprimere...non lo salverebbe neanche se desse tutto ciò che possiede alle famiglie rovinate dai suoi amici e dai torti e dai lutti subiti...
ciao e continua così, c'è bisogno di persone come te, che stimolino la gente a uscire dall'apatia e a ragionare con la propria materia grigia...
ignazio


ignazio sibiriu 11.11.05 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, esprimere disperazione, sconforto e indignazione nel vedere il Gobbo che anzichè vedere il sole a striscie fa il testimonial di una azienda è superfluo (se lo hanno scelto ci saranno indagini di mercato che provano che sostanzialmente il suddetto Gobbo è gradito ad una parte della popolazione italiana, è questo il vero disastro!).
Ma in proposito ti voglio raccontare cosa mi è successo stamattina! Mi ha chiamato sul mio cellulare privato TIM una operatrice della 3, chiedendo se potevano propormi una offerta commerciale, alla mia richiesta su come avessero ottenuto il mio numero hanno detto che sono in possesso di un data-base di numeri aziendali (balla colossale, il mio numero è privato!), alla mia rimostranza hanno detto che ci sarà stato un errore e mi hanno chiesto se potevano comunque propormi l'offerta, al che, tentato di riempire l'operatrice di insuti ma consapevole che LEI non ne aveva colpa, le ho risposto: "immagino che avrà da compilare un report dell'intervista, allora scriva che a Manfredi Manuel non interessano le offerte di 3, perchè dato il testimonial che ha scelto reputa che 3 non meriti alcuna credibilità". Al che lei mi ha chiesto: "Sta parlando di Andreotti??". Ed io: "Eh direi...". E lei (e spero tanto di non crearle problemi riportando questa affermazione): "Sono perfettamente d'accordo con Lei!".
Penso che sia il caso che chiunque venga contattato dia risposte di questo tenore, una azienda del genere può anche offrirti la luna ma non deve essere presa in considerazione!
Caro Beppe, concludo esprimendoti la mia più grande ammirazione, in questo mondo senza valori gli uomini come te dovrebbero essere fatti Santi!
BEPPE GRILLO NUMERO UNO!
Ciao, Manuel
P.S. Avrei sognato di vederti da Celentano, tu hai scelto di essere coerente e lo rispetto, ma avresti veramente crepato lo schermo, ci sarebbe stato da impazzire di gioia... Se puoi rispondimi al mio mail, anche solo un saluto da parte tua mi riempirebbe di orgoglio e gioia!

Manuel Manfredi 11.11.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, esprimere disperazione, sconforto e indignazione nel vedere il Gobbo che anzichè vedere il sole a striscie fa il testimonial di una azienda è superfluo (se lo hanno scelto ci saranno indagini di mercato che provano che sostanzialmente il suddetto Gobbo è gradito ad una parte della popolazione italiana, è questo il vero disastro!).
Ma in proposito ti voglio raccontare cosa mi è successo stamattina! Mi ha chiamato sul mio cellulare privato TIM una operatrice della 3, chiedendo se potevano propormi una offerta commerciale, alla mia richiesta su come avessero ottenuto il mio numero hanno detto che sono in possesso di un data-base di numeri aziendali (balla colossale, il mio numero è privato!), alla mia rimostranza hanno detto che ci sarà stato un errore e mi hanno chiesto se potevano comunque propormi l'offerta, al che, tentato di riempire l'operatrice di insuti ma consapevole che LEI non ne aveva colpa, le ho risposto: "immagino che avrà da compilare un report dell'intervista, allora scriva che a Manfredi Manuel non interessano le offerte di 3, perchè dato il testimonial che ha scelto reputa che 3 non meriti alcuna credibilità". Al che lei mi ha chiesto: "Sta parlando di Andreotti??". Ed io: "Eh direi...". E lei (e spero tanto di non crearle problemi riportando questa affermazione): "Sono perfettamente d'accordo con Lei!".
Penso che sia il caso che chiunque venga contattato dia risposte di questo tenore, una azienda del genere può anche offrirti la luna ma non deve essere presa in considerazione!
Caro Beppe, concludo esprimendoti la mia più grande ammirazione, in questo mondo senza valori gli uomini come te dovrebbero essere fatti Santi!
BEPPE GRILLO NUMERO UNO!
Ciao, Manuel

P.S. Avrei sognato di vederti da Celentano, tu hai scelto di essere coerente e lo rispetto, ma avresti veramente crepato lo schermo, ci sarebbe stato da impazzire di gioia........

Manuel Manfredi 11.11.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato questo AVI su internet in merito ad Andreotti. Questo dovevano mandare in onda !!!!

http://www.megaupload.com/?d=9X8LXG8C

Giulio Conzi 11.11.05 08:32| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei nostri amici, ecco cosa dice "El Mundo" sull'appalto relativo al ponte di Messina:

http://www.italieni.it/page.php?id=6340

siamo alle solite...

luigi borgognoni 10.11.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

vorrei raccontare una vicenda ormai comune in italia e avete come protagonista la telecom (tanto per cambiare). Telefono al 187 per modificare la linea adsl da consumo a flat e la signorina del call center mi dice:"Visto che ci siamo le anticipo una cosa di cui telecom si sta occupando per tutti i suoi clienti che hanno a noleggio il telefono. Adesso sostituiremo i vecchi telefoni con nuovi videotelefoni che costeranno pochi euro in più al mese." Rispondo:"Noi non ce ne facciamo niente" E lei:"In questo caso telecom però non copre più l'assistenza per eventuali guasti"Sulla base di questo decidiamo che forse è meglio accettare il cambiamento. Chiamo, chiedo conferma ad altra operatrice ed anche questa dice che i termini son questi e quindi accettiamo. Per fortuna mia madre si è rifiutata categoricamente di stare ad un discorso del genere e quindi abbiamo richiamato per dire che ce ne fregavamo dell'assistenza e del videotelefono. Chiamo il 187 e dico che noi vogliamo disdire il cambiamento con il videotelefono e lei mi dice:"Lei lo ha già accettato?" Rispondo:"No, non è ancora arrivato" E lei:"Quando arriva il corriere non lo accetti e non firmi niente." Le chiedo:"Se non cambiamo la situazione rimane come prima e telecom garantisce l'assistenza tecnica?" Lei dice:"Ma certo" Io allora le spiego i passaggi vari e lei mi risponde:"Proprio un bel ricatto le hanno fatto!" Il giorno dopo arriva il corriere: trattasi di privato assolutamente non un corriere appartenente a ditta specializzata di trasporti che alla fine, quando noi abbiamo rifiutato, voleva salvare le apparenze dicendo:"Beh, allora lo riporto in sede" Ma quale sede. Capito con che razza di delinquenti dobbiamo condividere la società civile?

gianluigi maculan 10.11.05 17:21| 
 |
Rispondi al commento

penso che se la 3 dia anche solo 10 euro a quel parassita come Andreotti dovrebbe dopo la sua morte fare una Pubblicita dove sponsorizza la sua MORTE e con essa una simbolica distribuzione di tutto il capitale "preso in prestito dal senatore a vita" diviso in fogli da 50 Euro e la massa urlante cantera 3 is a magic number! Questa non sarebbe demente calcolato che non e demente quella con lui su quel cavolo di aereo!!! Voglio dire... fatelo anche vedere a prendere per il culo poi un giorno se un operaio disoccupato si rompe i coglioni e inizia a esprimere opinioni "animate" non querelatelo per diffamazione...

Alessino Caselli 10.11.05 16:16| 
 |
Rispondi al commento


Caro Cofferati,
è sbagliato o impreciso dire che l’illegalità non va mai giustificata.
Non c’è movimento, nella nostra storia passata e recente, che non abbia dovuto o che non sia stato messo nella necessità di violare in qualche misura la legge per conseguire i propri scopi, spesso progressivi e democratici, a vantaggio di tutti.
Qualcuno pensa davvero che avremmo oggi uno Statuto dei lavoratori senza gli scioperi a gatto selvaggio, senza i cortei interni ed i picchettaggi di Mirafiori? Non erano legali tali attività.
Qualcuno pensa davvero che avremmo avuto il servizio civile in Italia, in alternativa al servizio militare, senza il movimento degli obiettori di coscienza che in violazione degli obblighi di legge si rifiutavano di imbracciare il fucile?
Ma quante conquiste civili, politiche, sociali sono frutto di quel seme? L’elenco è infinito. Ebbene, io che non dimentico la storia, giustifico quelle violazioni ed anche quelle perpetrate oggi, se si pongono obiettivi progressivi e democratici - ma anche quando rivendicano una giustizia negata - e se non fanno uso di violenza.
Certo, diverso è il ruolo istituzionale che la legge deve applicare. Ma, appunto, c’è modo e modo.
E il metodo, a ben guardare, rivela sempre in filigrana il contenuto.
Il metodo scelto dal Sindaco di Bologna è il peggiore perché parte dove è più facile e anche meno produttivo il rigore, e dio sa qual è il bisogno di legalità in Italia. Parte dagli ultimi fra gli ultimi e si nasconde dietro la stessa foglia di fico di chi voleva affondare le carrette del mare (cariche di disperati) per combattere i trafficanti di esseri umani.
Le regole vanno bene ma attenti all’idolatria delle regole perché la società è un corpo vivo che muta, cambia, si evolve e le leggi si adeguano ai cambiamenti con una lentezza che spesso stritola persone inermi ed innocenti, anche se sono maschi adulti.

Antonino Salerno 10.11.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

In risposta al post di Nicola Andrucci il 10.11.05 10:18

Il tuo messaggio sembra inserito per confermare il titolo "Il delitto paga sempre".
Non e' revisionismo, se una persona vuole sapere se il padre e' stato assassinato o condannato a morte da un tribunale regolare, e perche' ci sia certezza del diritto e' dovere dello stato e di tutti far si che quest'ultima sia sempre vera.
Altrimenti e' solo la verita' dei vincitori che copre le vergogne di famiglia...
Non sono ne' fascista ne' affetto da qualunquismo, aggettivo che spesso mi "appicicano" perche' dico che destra e sinistra sono uguali, perche' uguale e' il sistema nel quale esercitano le loro funzioni.
... "una merda fredda e una merda tiepida" citando
un noto esponente di quelli che ne hanno le "palle piene".

Lìdano Petrianni 10.11.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di politici delinquenti...In Italia il problema immigrazione non è adeguatamente fronteggiato dai politici ma neanche da noi italiani. Ci si è accorti che è un problema solo da poco ed è comprensibile la collera di chi vive il disagio proprio e quello di gente ancora più disagiata e disperata più che soltanto in collera. Sommiamo questi 2 sentimenti collera e disperazione e proviamo ad immaginare che tipo di CONVIVENZA si prospetta.
L'UNICO ATTEGGIAMENTO CHE PUO' SALVARCI dallo stato di GUERRIGLIA URBANA è il comprendere quanto i politici fregano prima noi rendendoci poveri e beffandoci con opere inutili (come il ponte sullo stretto di Messina)e poi chi giustamente arriva in Italia per continuare a vivere e sperare. Una volta capito che il PROBLEMA DA COMBATTERE non è il povero disperato che cerca di sopravivere vivendo in una capanna su un fiume ma L'INSIEME DELLE LEGGI SBAGLIATE SULL'IMMIGRAZIONE, per cominciare con qualcosa. Quando la smetteremo di limitarci a segnalare un disagio sociale ma faremo qualcosa di concreto a livello di PROTESTA ORGANIZZATA E CONSAPEVOLE. Solo allora ci sentiremo meglio almeno con noi stessi e in pace con persone egualmente, anzi direi, molto più disperate. Sino ad allora se non facciamo rispettare i nostri diritti (è un nostro diritto, in quanto paghiamo ingenti tasse allo stato) di vedere il problema immigrazione gestito in maniera umana anche limitando se necessario l'ingresso degli stranieri, sino ad allora dimostriamo solo di essere UN POPOLO DI GRETTI IGNORANTI ANIMALI PREISTORICI la cui ESTINZIONE sarebbe un bene per l'umanità.
Propongo di confrontarsi su questo punto e programmare un'azione dimostrativa, mi appello per questo ai responsabili dei meet up di Grillo.
Uniamo le nostre frustrazioni!!! ;-)

Francesca Bersi 10.11.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Lettera dall'editore
Gentile Signora, Gentile Signore,
a decorrere dal mese di agosto 2005 PagineBianche.it pubblica i dati relativi agli abbonati ai servizi di telefonia fissa e mobile, così come sono stati inseriti nella banca dati unica da parte dei singoli operatori telefonici, in conformità ai provvedimenti del Garante Privacy e dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Per ogni abbonato sono pertanto pubblicate a titolo gratuito le informazioni di base: nome e cognome per i privati, ragione sociale per le aziende, indirizzo e numero telefonico; sono altresì pubblicate le informazioni supplementari ritenute dall'editore più coerenti e utili per le finalità proprie di un elenco telefonico, ovvero la ricerca e il contatto degli abbonati per comunicazioni interpersonali: attività per le aziende, titolo di studio per i privati, e-mail.

Inoltre sono pubblicati due simboli, una bustina ed una cornetta telefonica in corrispondenza degli abbonati che hanno espresso il consenso all'utilizzo del proprio indirizzo o numero di telefono per ricevere da parte di terzi informazioni commerciali, materiale pubblicitario o per essere contattati ai fini di vendita diretta o di ricerche di mercato.
I dati degli abbonati presenti in questo elenco che siano privi di questi simboli non potranno quindi essere utilizzati per le suddette attività commerciali o promozionali.
___________________________________________________
NOTA BENE:
In osservanza al provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali del 15/7/2004, la ricerca di un abbonato a partire dal numero telefonico (cosiddetta ricerca inversa) potrebbe non fornire risposte nel caso in cui l'abbonato ricercato non abbia espresso l'esplicito consenso a poter risalire al suo nominativo partendo dal proprio numero telefonico o dall'indirizzo.

TUTTO QUESTO PER OBBLIGARCI AD UTILIZZARE I SERVIZI A PAGAMENTO TIPO 892892.
Ladri autorizzati! Ma autorizzati da quale legge?

Maurizio Barone 10.11.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Armi. Berlusconi: "sarò il vostro commesso viaggiatore"
Unimondo / Pax Christi - 11 ottobre, 2004

Sarò il vostro "commesso viaggiatore". Così ha detto oggi il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ai dirigenti delle principali industrie armiere italiane in occasione della presentazione ufficiale del primo volo del caccia M-346. ''Mi chiedete che il vostro presidente del Consiglio divenga il vostro commesso viaggiatore - ha detto Berlusconi. Lo sto facendo: credo che attirerò l'attenzione dei miei colleghi su questo nuovo prodotto della tecnologia italiana all'avanguardia nel mondo. Si prevede di avere ordinativi cospicui. Abbasseremo i costi attraverso la quantità". Ciò, ha aggiunto il premier è reso possibile dal ''gran peso che l'Italia gode in politica estera grazie al lavoro di questo governo: il presidente del Consiglio - ha sottolineato Berlusconi - ha assunto nel panorama internazionale un ruolo tale che gli permette di alzare il telefono in qualsiasi momento e di ottenere risposte immediate dai suoi interlocutori
internazionali''. Nel panorama globale - ha proseguito il Presidente - ''l'Italia puo' finalmente recitare il ruolo di protagonista, un ruolo che le spetta e che corrisponde al suo effettivo peso nelle questioni internazionali. L'Italia è la sesta potenza mondiale, ed è il terzo paese
nel mondo che ha impegnato la sua potenza militare a supporto della pace''.
Per questo ''attirerò l'attenzione dei miei colleghi internazionali su questo gioiello dell'Aeronautica militare italiana'' - ha ripetuto Berlusconi rassicurando i rappresentanti di Aermacchi, Alenia e Finmeccanica. ''Si prevede di avere per questo gioiello ordinativi copiosi in modo da poter così abbassare i costi''. Il premier non avrebbe infine rinunciato alla solita battuta: ''Basta fissare la percentuale che spetta al Presidente del Consiglio che ovviamente devolverà a usi condivisi da tutti''.

cavolo fritto 10.11.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento

In una delle pochissime inchieste giornalistiche sulla guerra in Iraq si informa che nell'attacco alla città "ribelle" di Falluja, l'esercito americano ha fatto uso di armi di distruzione di massa. Si parla di bombe al fosforo. Ora io chiedo se è possibile fare una campagna sul Blog per chiedere l'incriminazione della amministazione americana per crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Non si otterrà nulla ma almeno dimostriamo di essere LIBERI

Mauro Faraone 10.11.05 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Ammettiamolo una volta per tutte e rinunciamo a qualsiasi recriminazione.
Qualsiasi crimine abbia commesso è stato più bravo di tutti.
Purtroppo.

andrea scuro 10.11.05 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sfogliando un quotidiano romagnolo ho letto un articolo sulla strage di Codevigo operata, come riportato, dai Partigiani nei confronti delle Milizie della RSI, a guerra civile conclusa. L’articolo si concludeva con la dichiarazione di un ex fascista (ex non si diventa, fascista si resta) che diceva di voler trovare questi “Boia”. Premetto che essendo stato Carabiniere ed avendo lavorato anche in Polizia ho molto a cuore il tema della Legalità e della Giustizia, ma quando ho letto questo articolo ha cominciato a bollirmi il sangue. E’ giusto che chiunque abbia sbagliato debba essere giudicato ed eventualmente condannato, ma questo revisionismo storico continuo non intendo più accettarlo (capito D’Alema?). Il Nazifascismo è stato Giudicato dalla Storia, ma ancora, a quanto pare, c’è gente che vuole riabilitarlo (equiparazione tra caduti Partigiani e miliziani della Repubblica Sociale). Non possiamo e non dobbiamo permetterlo! Vivo in un paese lungo il quale si sviluppava la famosa linea Gotica, ogni mattina da casa mia al lavoro (15Km) passo davanti a monumenti e lapidi dove sono state trucidate dal piombo Nazifascista oltre 30 persone, fra Civili e Partigiani (solo in questo tratto). In totale nel mio Comune e nei Comuni limitrofi sono state trucidate numerose centinaia di persone dalle SS Tedesche e Italiane(lo sapevate che esistevano le SS italiane che facevano riferimento diretto a quelle tedesche?). Gente che ha SACRIFICATO LA LORO VITA PER DARE A NOI LA LIBERTA’. Non posso accettare che la memoria di queste venga infangata. Mi preme poi chiedere a tutte quelle persone di Centrodestra che sventolano la Bandiera Americana, dove fossero loro o i loro avi dall’8 Settembre 1943 al 25 Aprile 1945. Vi dico dove erano i Nostri, Resistevano alle barbarie e morivano per la Libertà, ospitavano i Soldati e i Generali Alleati allo sbando oltre la linea Gotica (Inglesi, Americani e Polacchi) ricercati dalle SS, li nascondevano nelle loro case, fornivano loro acqua, cibo, vestiti (è tutto documentato dalle biografie di numerosi Generali Alleati che ringraziano la nostra Popolazione). A queste persone, Italiani, Americani, Inglesi, Polacchi e tutti coloro che hanno combattuto per la Nostra Libertà va il mio più profondo Ringraziamento e Rispetto. Per questo ogni 25 Aprile partecipo alla manifestazione che si svolge nel mio Comune, Medaglia d’Argento al Valore, affinché si possa portare ancora alto il ricordo di questi Martiri per la Libertà. Purtroppo siamo sempre meno e sono perlopiù circondato da gente anziana (io ho 28 anni). I giovani sono pochissimi, non vedo coloro che vanno in altre giornate a manifestare (a volte giustamente a volte meno), che vogliono la libertà ma che spesso neppure sanno cosa sia la Libertà e da dove provenga. Bisogna imparare che la vita non è solo ricevere ma è anche dare, che tutti abbiamo dei DIRITTI ma anche dei DOVERI e che io intendo rispettare e fare rispettare fino alla morte per la Giustizia e la Libertà di tutti.

LO AVRAI CAMERATA KESSELRING
IL MONUMENTO CHE PRETENDI DA NOI ITALIANI
MA CON CHE PIETRA SI COSTRUIRÀ A DECIDERLO TOCCA A NOI
NON COI SASSI AFFUMICATI
DEI BORGHI INERMI STRAZIATI DAL TUO STERMINIO
NON COLLA TERRA DEI CIMITERI
DOVE I NOSTRI COMPAGNI GIOVINETTI
RIPOSANO IN SERENITÀ
NON COLLA NEVE INVIOLATA DELLE MONTAGNE
CHE PER DUE INVERNI TI SFIDARONO
NON COLLA PRIMAVERA DI QUESTE VALLI
CHE TI VIDE FUGGIRE
MA SOLTANTO COL SILENZIO DEI TORTURATI
PIÚ DURO D'OGNI MACIGNO
SOLTANTO CON LA ROCCIA DI QUESTO PATTO
GIURATO FRA UOMINI LIBERI
CHE VOLONTARI S'ADUNARONO
PER DIGNITÀ NON PER ODIO
DECISI A RISCATTARE
LA VERGOGNA E IL TERRORE DEL MONDO
SU QUESTE STRADE SE VORRAI TORNARE
AI NOSTRI POSTI CI TROVERAI
MORTI E VIVI COLLO STESSO IMPEGNO
POPOLO SERRATO INTORNO AL MONUMENTO
CHE SI CHIAMA
ORA E SEMPRE RESISTENZA!

Nicola Andrucci 10.11.05 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che le ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA le ha usate e le sta tutt'ora usando
l'amministrazione Bush contro la popolazione irakena?
Dire che gli Stati Uniti in Iraq si stanno comportando come a suo tempo si è comportata
la Germania nazista in Europa settant'anni fà è forse troppo?
Questa non è una guerra, è un omicidio di massa dove chi non ha difese è il primo a morire.
NOI, come STATO ITALIANO, abbiamo aiutato e coperto questo omicidio di massa.
Io mi sono rotto i coglioni di vedere Bruno Vespa che dedica le sue puntate alla
"Maleducazione degli italiani a tavola", al ballo, allla chirurgia plastica, ai calendari
e poi di dover scaricare (grazie al tuo BLOG, Beppe!) e vedere un filmato del genere:

http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/body.asp

E pensare che il referendum di giugno l'hanno vinto quelli "a favore della vita per l'embrione",
e tra questi, un nome solo come emblema: Giuliano Ferrara, forte sostenitore di Bush e
della sua guerra.
Se Cristo tornasse in mezzo a noi oggi, questo tipo di "cristiani" lo farebbero fuori a sprangate.
Almeno due caratteristiche servono a distinguere un essere umano da una bestia:
il senso dell'orrore ed il senso della vergogna.
Io le sto provando entrambe.

Stefano

Stefano Ballarini 10.11.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Beh si potrebbe fare qualcosa.
Cosa ne pensate di non utilizzare i servizi della TRE ?
Ciao
Salvatore

Salvatore D'Angelo 10.11.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Beh si potrebbe fare qualcosa.
Cosa ne pensate di non utilizzare i servizi della TRE ?
Ciao
Salvatore

Salvatore D'Angelo 10.11.05 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dobbiamo dire? La giustizia non è economia e non bisogna vivere sperando di veder un giorno trionfare il bene. E'tutto una grandissima presa per il culo, lo sappiamo da secoli ma noi continuiamo a crederci. Forse perchè crediamo in Dio? E' quello il nostro errore?
Credere è giusto, solamente bisognerebbe ogni tanto vederle fatte le cose che con tanto fervore
chiediamo.


Luca Andrini 10.11.05 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,qualche anno fa l'aveva urlato Nanni Moretti che con la dirigenza della sinistra,quella in carica, non si andava da nessuna parte... Sono per caso cambiati i dirigenti di allora? No, è solo sparita la voce di Moretti. Dal consenso che la Sinistra continua a ricevere, è chiaro che esiste un popolo che ha la chiarezza del proprio orientamento: la gente comune sa perfettamente cosa è importante e cosa non lo è,ma le cronache giornalistiche e televisive rimandano continuamente l'impressione che davvero la politica è lontana dalla realtà, persa in questioni che hanno troppo il carattere di piccole guerre feudali. A questo proposito una domanda mi sorge spontanea:da dove viene tutta la sicurezza di "impunità" che promana da un Rutelli, per esempio,quando irrompe con dichiarazioni che gettano ombre inquietanti sulla compattezza di quella Sinistra a cui milioni di persone guardano con speranza? La risposta sta certamente nella loro sicurezza elettorale,cioé nella convinzione di avere in tasca una sorta di mandato perpetuo...Allora il problema non è certo il politico di turno che onnipotentemente si sente al centro del mondo,il problema è il mantenimento del consenso e la rigidità di un consenso che stranamente non riesce ad imporre le ragioni per cui è attribuito.Se all'indomani di una dichiarazione contraria all'orientamento del popolo di sinistra, si potesse dichiarare il ritiro del mandato di fiducia al dirigente il cui pensiero non corrisponde ai valori per cui è stato investito di delega, ci sarebbero ancora i tanti episodi di narcisismo politico così arrogante a cui a turno diversi dirigenti dell'unione si esibiscono?
Le beghe interne e l'arroccamento nella purezza ideologica cosa c'entrano con il lavoro che manca sempre, con la spesa che diventa sempre più triste ed essenziale, con i giovani trattati come moderni schiavi, con l'aria che diventa sempre più irrespirabile, con la TV che è sempre più una vergogna nazionale, con questa "serva Italia"...Segue.

Francesco Palmieri 09.11.05 23:01| 
 |
Rispondi al commento

e questo è il dramma...che mentre noi giovani si fa fatica a trovar da lavorare con contratti un po' dignitosi, per la crisi etc etc, c'è gente "esperta"- della serie"lasciam spazio ai giovani!"-che in maniera sempiterna si assicura un reddito, fama e benefits a questa connessi, dopo che per una vita si è fatta complice della degenerazione italiana...beh queste cose, vi assicuro che un po' di energie le tolgono...più che energie, speranze in un futuro un po' più pulito...meno ridicolo!

mariapaola oliviero 09.11.05 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Stamani è stato presentato a Genova l'escavatore più grande d'europa, siamo andati anche noi. Abbiamo cercato di scattare qualche foto e ne abbiamo pubblicata qualcuna, dopo poco i primi scatti un rappresentante della EcoGe ci ha chiesto se avevamo bisogno di qualcosa e noi abbiamo detto che volevamo fare un servizio per un sito internet, abbiamo chiesto se vi era una documentazione sull'escavatore più grande d'Europa, anche perchè saputo il costo del mezzo, ci sono venute spontanee alcune domande: per la demolizione di una struttura abbastanza ridotta come quella ancora in essere nell'area non bastava un implosione? e poi, considerando il costo del mezzo quanti appalti pubblici o privati serviranno per rientrare dell'investimento frutto dei "sacrifici e abnegazione della famiglia Mamone"?
Il responsabile che ci aveva accolto ci chiede se avevamo un e-mail dove poter spedire la documentazione visto che non ne erano provvisti e ci porta direttamente dal boss dell'azienda. Gino Mamone, forse colto di sorpresa, non ci sa dire perchè non sia stato scelto un metodo più risparmioso o diverso per la demolizione dei pochi resti da demolire. Aspettiamo l'e-mail...
Non è nostro compito sindacare sulle spese dei fondi familiari o di un'azienda privata, ma considerando che la Eco Ge srl è una delle società più coinvolte, direttamente, in cordata o in sub-appalto, nei settori dei Lavori Pubblici, Risananemento Ambientale e Ciclo dei Rifiuti, non vorremmo mai che poi qualcuno si mettese a piangere per un investimento di quasi 3 miliardi di vecchie lire andato a male. In piena crisi il riciclaggio come il risanamento possono subire degli stop che potrebbero compromettere "la sicurezza ed il benessere per le molte famiglie di Genova". Ma forse ci preoccupiamo troppo, probabilmente la filosofia è quella del far circolare e ricircolare le grandi somme, per avere la certezza del loro rientro. Forse per assicurarsi o forze per tradizione non è mancata la 'santa benedizione'.

Christian Abbondanza 09.11.05 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Io non so cosa dire!
Anche se ha devoluto in beneficenza il compenso, di certo lo ha fatto pensando ai soldi intascati illecitamente in tutti gli anni di governo sia personalmente che per conto d'altri.
Quindi Beppe se lo sai dicci la tua!
A me la pubblicita' non piace per nulla!
Forse agli altri italiani vedere molte volte al giorno il sig. Giulio Andreotti (non so come possa essere senatore a vita dopo cio' che eticamente ha fatto!) in Tv fa piacere, meglio per loro,a me NO!!
Ciao.

eros calzolari 09.11.05 22:04| 
 |
Rispondi al commento

suggerisco di andare sul sito della tre (h3g)
www.tre.it, ci sono alcuni indirizzi mail
dove inviare i nostri commenti
sull'infelice campagna pubblicitaria

licia bardesono 09.11.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Confermo, preciso e ribadisco, itaglianiiii, imbecilli, fidatevi di me, ha mantenuto tutte le promesse. Agli idioti ha ammannito idiozie a profusione, grandi fratelli, isole famose, pennivendoli e vespasioni e casi umani, quiz e ive zanicche come se piovesse. Ai ladroni ho regalato evasioni fiscali e furti in liberta' condoni e bilanci falsi, tribunali a la carte, e azzeccagarbugli parlamentari, ma che kaiser volete di piu'? Idioti, imbecilli, ladri, in poche parole itagliani, votate e fate votare il vostro Duce, che altrimenti finisce in galera, li mort.... vostra.

Scilvio Berluscone 09.11.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIONO FERMARE LA MUSICA

Sabato di primo pomeriggio e passo dalla via del conservatorio "Verdi" di Milano. Un sacco di gente, cartelli, striscioni. Una manifestazione, l'ennesima nella città grigia. Ma questa è diversa.

La gente suona, canta, sorride, è tranquilla ed appassionata, come solo chi vive un'esperienza sa essere. Mi avvicino e chiedo.
Un ragazzo molto gentile, calmo, tra le dita giocherella con quello che sembra un bocchino di un ottone, mi spiega. "Il conservatorio dopo 30 anni di corsi popolari di musica per adulti nega gli spazi all'associazione CPSM".
Ma il Conservatorio non doveva essere un istituto che promuove la cultura musicale? Non è nell'interesse dei musicisti alfabetizzare il più possibile la società per garantirsi un pubblico forse esigente, ma disponibile? Non capisco..."
Spulcio sul web, trovo diversi articoli sempre sul cpsm (www.cpsm.net). Sembra che a nessuno interessi un'associazione che promuove cultura musicale per chi vuole suonare per sè, totalmente al di fuori dei giri economici e quindi non mettendosi assolutamente in lizza con chi la musica la vive come professione.
Io sono d'accordo. Ci sono un sacco di musicisti che sono ignoranti come rape, che senza uno spartito non sanno fare nulla. Il Conservatorio non è la scuola che preferisco.
Ma che per motivazioni imprecisate (piano formativo, disponibilità aule...) si neghi la possibilità di imparare tra le righe di un pentagramma ed ad ascoltare una musica, questa poi...

INVITO A TUTTI I MUSICISTI: insegnate almeno a 2 persone a voi vicine a suonare uno strumento. Magari male e senza una tecnica precisa, ma insegnate musica ad almeno 2 persone, per garantire una successione del vostro sapere ed una diffusione a livello capillare. Suonate per strada, fatevi sentire.
Organizzatevi in circoli, associazioni, corsi ed insegnate ciò che siete a chi verrà e verremo in tanti.
Abbiamo bisogno di voi, abbiamo molto bisogno di voi.

anselmo laratta 09.11.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Sig. GRILLO, spero che legga la mia email, ha visto quanta pubblicità fa la RAI?, in fondo sono dipendenti anche loro. Vorrei capire che cosa stà succedento in Italia; Mediaset non la pago "pazienza" quindi sparano in rete la pubblicità che a loro serve, la RAI la pago con il canone e con la tasse che regolarmente e mensilmente pago dal mio umile reddito, e ne fa più di mediaset, vado in biglietteria per un volo palermo - roma e l'Alitalia mi toglie il portafoglio dalle mani e fà da se, il telefono mi devo fidare , l'Enel uguale (visto che non vengono istallati contatori certificati dall'Ufficio Metrico ) l'acqua (mistero della fede). lo sa che in sicilia paghiamo anche l'aria che scorre nei tubi delle codutture idriche? deve sapere che da noi piccoli centri l'acqua viene erogata ogni tre quattro giorni, i tubi perdono la pressione e lentamente si svuotano, al nuovo rifornimento idrigo l'acqua spinge l'aria e la stessa prima del liquido fà girare il contatore, ecc ecc.
CHE COSA STA' SUCCEDENTO

nato libero 09.11.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

fosforo bianco! è per i denti?.
vi saluto tutti perchè siete gente libera.

critico nato 09.11.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ah, un'altra cosa in merito alle pubblicità: ma nessuno ha niente da dire su quella di trenitalia? Invece di pubblicizzare quello che hanno intenzione di fare (che poi non è detto che lo facciano...) spendendo fior di quattrini per ingaggiare attori e registi famosi, potrebbero impiegare gli stessi denari per migliorare realmente i loro servizi.
O no?
Ciao

andrea corincig 09.11.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è possibile fare qualcosa per non assumere più uno che sia stato condannato in via definitiva? Chessò, una raccolta di firme o qualcosa del genere?
Oltre ovviamente a non votarlo più, ma questo è più che impossibile, sono troppo bravi ad infinocchiarci :(

andrea corincig 09.11.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Se la maggioranza dei parlamentari italiani è corrotta ed è reso noto come si spiga che il presidente della Repubblica non abbia nessuna autorità su di essi?Come possiamo liberarci di tutti i papponi che ci governano e che possiedono o comunque gestiscono alla lontana le industrie del paese?

Dario Fantozzi 09.11.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare a tutti bloggers, a Beppe e allo staff questo sito.

http://www.utopie.it/sviluppo_umano/indice_di_sviluppo_umano.htm

Marco Pigliapoco 09.11.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Novembre 2005: Andreotti è testimonial per il telefonino 3. Illusione ottica. In realtà è il telefonino 3 a fare da testimonial ad Andreotti: operazione simpatia che vede Amendola nel ruolo di reggimoccolo che già fu di Sordi. Sia messo a verbale che la bella pensata va in onda nell'assenza di tumulti.

Oh, certo: Andreotti frequentava l'ala moderata della mafia. L'ala moderata: sono quelli che sciolgono le vittime nel chinotto.

di Daniele Luttazzi

Nicola Cellamare 09.11.05 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi prendiamo un po per il culo quest' informazione serva dei soldi del padrone,una piccola rivincita visto come siamo presi per il culo noi!!!
mandiamo mail a valanga a :
canale5@mediaset.it
e direttamente al TG5 http://www.tg5.mediaset.it/dillo/dillo.html
con testo:

Voi che vi ritenete una TV libera mandate in onda il filmato...tra una de filippi e un costanzo!
http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp

Davide Caiaffa 09.11.05 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Un vaccino biotecnologico contro la carie
Gli scienziati inglesi sono riusciti a ottenere dalle piante di tabacco geneticamente modificate un vaccino efficace contro la carie: è quanto afferma un recente rapporto pubblicato sulla rivista Nature Medicine. I risultati della sperimentazione condotta sui pazienti per una durata di quattro mesi sono talmente incoraggianti da far sperare che la terapia possa essere resa disponibile al pubblico entro pochi anni.
Ma se esiste il vaccino contro la carie perchè non viene commercializzato?

Paola Maffei 09.11.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Signori! Un'altra cosa! Se ben ricordo, l'amico Andreotti ha già fatto pubblicità a un prodotto italiano... Il gorgonzola!
Per ovvi riferimenti olfattivi, può parere più consono degli intercettabili? :-)))

eh eh eh

Francesca Bianco 09.11.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono una ragazzo di napoli e ti seguo da anni sia in teatro e adesso sul blog.
Ti volevo proporre una iniziativa, tra le tante che già porti avanti. Visto che in questo paese da un bel pò (e forse da sempre) la politica non è più il governo della cosa pubblica, ma è degenerata nella più bieca politica di mercato o peggio ancora nella politica del profitto (il mercato è un'altra cosa), forse l'unico mezzo rimasto ancora nelle mani della gente x decidere ed indirizzare minimamente le politica è il BOICOTTAGGIO. Ricordo il caso tempo fa di un gruppo di anziani che con questo metodo riuscirono a far valere i loro diritti. In sostanza, se oggi i consigli di Amministrazione delle aziende e delle corporations entrano ed escono dai parlamenti di mezzo mondo (in Italia addirittura sotto questo aspetto siamo di molto avanti, c'abbiamo il presidente del consiglio che è anche l'uomo più ricco del paese.. il portatore nano di interessi ) noi abbiamo un solo modo per entrare nei consigli di amministrazione e di conseguenza nel parlamento.. boicottare. Boicottare i prodotti di quelle aziende che truffano i risparmiatori, quelle che inquinano, quelle banche che sovvenzionano gli armamenti etc. Naturalmente lo so che dietro le aziende ci sono persone che lavorano. Io non voglio che le aziende chiudano, ma INFLUENZARE un pò LA LORO POLITICA. Caro Beppe tu hai i mezzi e l'autorità morale per promuovere una lista di "prodotti" da iniziare a boicottare ( naturalmente con le motivazioni del perchè ). Poi ognuno è libero di fare quel che vuole. Secondo me è una cosa che si può fare e soprattutto che funziona. Io nel mio piccolo lo faccio da sempre cercando di sensibilizzare chi mi sta vicino.. e a volte ci riesco. Di solito mi accorgo che le persone le cose semplicemente non le sanno, ma che basta un minimo di informazione (quella vera) e tutti dopo sentono il bisogno di attivarsi in qualche modo. Spero tu possa fare qualcosa in questo senso e comunque grazie Beppe

raimondo simonetti 09.11.05 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
Sono andati in IRAQ con le armi spianate per liberare il popolo da un dittatore che torturava e uccideva chi gli pareva e che utilizzava armi chimiche sulla popolazione inerme.

Ora che sono lì con i loro "amichetti" (vedi il piccoletto) e dopo aver ucciso più civili di Saddam hanno scoperto che le armi chimiche il dittatore non le aveva più, che il terrorismo è venuto in IRAQ dopo la "liberazione" e che Alì il chimico che usa il fosforo sulla popolazione adesso è americano.

Per carità Saddam è un sanguinario... ma chi libererà ora l' IRAQ dagli statunitensi?

Saluti.
Fabrizio

Fabrizio TONEL 09.11.05 10:38| 
 |
Rispondi al commento

A Previti, gli farei fare la pubblicità degli assorbenti. Porcoddio.

Peppe Pollino 08.11.05 22:09| 
 |
Rispondi al commento

perchè dovrebbero entrambi lavorare per guadagnarsi la pagnotta...
propongo un sano lavoro da 9h d'ufficio... part-time, come piace tanto alle oneste aziende.
8)

è ora di finirla con certi spot/televisione spazzatura! certe cose dovrebbero essere lesive al marchio.. eppure chissà come mai qui in Italia non è così!
forse perchè sotto sotto siamo un popolo di ladri? che godono a veder alcuni ladri al potere??

inoltre, perchè senatore a vita Andreotti?
misteri della natura.

stefano "akiro" meraviglia 08.11.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate!
se Bettarini può fare il conduttore di un reality perchè Andreotti non può fare il testimonial pubblicitario?


Fausto Quadroz 08.11.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTARE LA 3

In un paese serio una grande azienda non dovrebbe offendere in questo modo i cittadini.
Che Andreotti sia stato assolto dai media è purtroppo evidente, non altrettanto per la giustizia. Il su citato politico è stato riconosciuto colpevole di collusione con la mafia fino al 1980 e non condananto perchè caduto in prescrizione.
Avete capito ora perchè la giustizia è lenta?

gianfranco maruccio 08.11.05 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Renato Mastroianni (08.11.05 17:30):

Ok, nessun problema. A rileggerci. Ciao :)

Elena

Elena Betti 08.11.05 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo:
ho intenzione di mandare la mail che ho appena scritto a Canale 5 così la legge anche l'interessata.

ciao a tutti

Paolo Miotto 08.11.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Cari amici del blog

intanto ringrazio chi ha definito il mio post di ieri serio e utile (almeno spero) e vorrei aggiungere qualcosa sulla tv di oggi e su come siamo considerati dai cosidetti conduttori.
sulla pbblicità in cui è protagonista il Dipendente Andreotti (quello dalla gobba a forma di scatola nera) non dico nulla anche perchè di cose sono già state dette da voi.
stamane sul quotidiano "La Stampa" a pagina 27 leggo su Bonolis che se ne va dal programma "Seria A" ma mi ha colpito un articolo sul "Marito di Costanzo", sì proprio lei Maria De Filippi che in un intervista a "Chi" riportata sempre sul Quotidiano "La Stampa" dice tutto ciò, lo riporto integralmente:
"Paolo Bonolis? Io e lui siamo diversi. Non riuscirei mai a prendere in mano il microfono usando toni così personali come ha fatto lui, soprattutto quando la persona che ha attaccato non aveva nessuna possibilità di replica" dice riferendosi all'intervento di Bonolis durante la puntata del 6 novembre. (per capirne di più andate a leggere l'articolo sul sito web de "La Stampa). Inoltre aggiunge, commentando "l'isola dei famosi" e "Rockpolitik":
"Quando un programma tiene incollati quasi 11 milioni di italiani, va trattato con rispetto. Non credo alla divisione sistematica del pubblico:
11 milioni di cretini sull'isola.
11 milioni di sapientoni da Celentano.
Il pubblico è sempre lo stesso e si appassiona a registri e contenuti diversi".
mi piacerebbe sapere cosa ne pensa Beppe e cosa ne pensate voi.
per quanto mi riguarda la mia opinione è questa:
se dovessi guardare la tv non guarderei di certo te Maria o tua "Moglie" Costanzo perchè vedere le tue puttanate mi fa vomitare. Ti do un consiglio:
Magari risulta difficile fare sesso con uno come Costanzo per passare una "Buona Domenica" decente, ma di "uomini e donne" e buoni "amici" penso che tu ne abbia che ti ronzano attorno quindi non c'è che l'imbarazzo della scelta.
Così vi levate dalle balle invece di dire stronzate

Paolo Miotto 08.11.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Convenzione per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali firmata a Roma il 4 novembre 1950 e resa esecutiva con legge n. 848 del 4 agosto 1955.

Articolo 6
[...]
2. Ogni persona accusata di un reato si presume innocente fino a quando la sua colpevolezza non sia stata legalmente accertata.
[...]


Riccardo Vestrini 08.11.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Massimo,
tu puoi dire tutto quello che vuoi, anche se quello che dici non corrisponde al vero...ma non devi innervosirti se altri danno un giudizio sul tuo, di giudizio!

Giustino D'Amato 08.11.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Il Crimine non paga...RISQUOTE!!!

Alessandro Serra 08.11.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

a me sembra che comunque si esageri con la pubblicità di Andreotti nel senso che lo ritengo uno dei tanti personaggi sfruttati dal mondo della pubblicità.
Viviamo in un mondo il cui l'unico proprietario è la pubblicità.
Pensate solo al fatto che se per assurdo venisse proibita la pubblicità le televisioni chiuderebbero, lo stesso per i giornali, la formula 1 le radio commerciali.
Nel calcio forse questo sarebbe un bene perchè comincierebbero a dare 1.000 euro al mese ai giocatori anzichè miliardi.
Andreotti può essere colpevole ma maradona è un evasore accertato eppure la RAI lo pagava per ballare il sabato sera.
Santoro potrà anche essere stato cacciato ingiustamente ma comunque ci ha messo poco a diventare europarlamentare !
Mi chiedo come gli scelgono gli europarlamentari !

Massimo

Massimo Vergottini 08.11.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

A GIUSTINO D'AMATO
a me non interessa il governo attuale o la sua opposizione.
sto giudicando Prodi per il suo scarso operato in europa !
la sua risposta è tipica della sinistra!
ho detto una cosa negativa su prodi e la risposta non è stata in difesa di prodi ma sul governo attuale!
Se dico che il governo attuale fa schifo poi posso dire che prodi in europa è stato pietoso ?

Massimo Vergottini 08.11.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

che differenza c'è tra Andreotti, Cecchi Gori, la Marini, Costantino, e tutti gli altri che fanno spot ?
Nessuna.
Alla RAI a ballando sotto le stelle come concorrente pagavano un drogato evasore del fisco dichiarato amico di fidel castro .......

chi è ? ............

MARADONA ! ! !

Massimo Vergottini 08.11.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Ad Emilio Meccheri,
raccomando di cambiare paese se non si fida della magistratura italiana.

A Massimo Vergottini assicuro che se questo governo fatto di politici "da bar dello sport" e pregiudicati non lo mandiamo a casa subito, avremo grossi problemi, anche a comprare un solo hamburgher!

Pensate...prima di scrivere!!!

Giustino D'Amato 08.11.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Prodi dovrebbe fare la pubblicità del MacDonald :
lui vestito da EURO entra e dice che con un euro posso mangiarmi un hamburgher !

Peccato che posso mangiare solo quello ! ! !

Massimo

Massimo Vergottini 08.11.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai stimato Andreotti come politico ma vorrei che lo stesso spirito critico usato da Beppe in tutte le sue analisi venisse anche utilizzato nel valutare il comportamento dei giudici per quanto riguarda il processo, l'assoluzione e la prescrizione dell'ex presidente e non solo.
Rendiamoci conto che la magistratura non è affatto migliore né della ns. classe politica né di quella imprenditoriale.

emilio meccheri 08.11.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono cliente 3....mi vergogno,...ma se per il concetto che l'unione fa la forza, io insieme agli oltre 4.000.000 di italiani che hanno aderito alla sottoscrizione di un contratto con questa azienda dicessimo basta....Andreotti, Marini e compagnia "bella", potrebbero iniziare a fare un lavoro all'altezza delle loro capacita'.

Simona Villa 08.11.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

è vero il delitto non paga.. e di assassini e complici collaterali lo Stato se ne intende...

Stamane ho sentito alla radio che la famiglia del povero Prof. Biagi, assassinato da quei disgraziati rimbecilliti di BR... ha ricevuto un'indennizzo dallo Stato pari a 5 milioni di euro...per non averlo adeguatamente protetto.

Abbiamo uno Stato che paga profumatamente sia i suoi consulenti in creazione di leggi sul lavoro... naturalmente "Il lavoro precario e pagato male per gli altri..." e poi lo ripaga anche per le generazioni future.... ma lo stato siamo noi.. e quindi questo povero professore lo paghiamo da vivo e da morto... e molto caro!!!

Luca Tani 08.11.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Cara Marina, faccio presente che anche Totti ha devoluto il compenso per le foto in beneficienza, come d'altronde fa sempre con i soldi provenienti dalle sponsorizzazioni!

Fabio Fusco 08.11.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ora dico, fa schifo anche a me la pubblicità di
3 alla quale qui in ufficio abbiamo disdetto ben
otto abbonamenti, da quando il trio formato dai
fondi di un barile,provenienti da ambienti diversi,fa la pubblicità...Però Andreotti dice di aver
dato i soldi della pubblicità in beneficenza!
Perciò penso che sia più scandaloso Totti che
cerca €100.000,00 diconsi centomila al primo
allocco di giornale che vuol fotografare il pupino!..
Conto sui giovani colti, non per i Defilippiniani e grandifratelli, per eliminare
i giornali di gossip e le stronzate, appiatta-
cervelli della TV.
MARINA

marina manni 08.11.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Renato Mastroianni (che hai postato il 08.11.05 10:09) mi permetto di dire che tu non abbia capito un tubo di quello che ho detto. Neppure una parola.
Il mio discorso voleva sottolineare lo schifo generale in cui viviamo da sempre. La dittatura televisiva, la tutela dei più forti da parte della legge e l'impunità di un certo Stato (di cui Andreotti fa appunto parte anche in virtù di demiurgo).
Quando vedo la punta di un iceberg, mi spavento soprattutto per l'iceberg e non per la sola punta (in questo caso la pubblicità). E' chiaro?
Non ho leccato nessuno ne' tantomento Andreotti, del quale penso tutto il peggio possibile (cioè le stesse cose che pensi tu).
Quando ho parlato di un suo stile formale, intendevo alludere al modo di presentarsi che ha avuto fin dagli albori della Repubblica: presente ma apparentemente in disparte, il più possibile lontano dai clamori e ancor di più da spot televisivi patetici come questo.
Spero di essermi spiegata bene, stavolta. Se non hai capito neppure stavolta il problema ce l'hai tu.
In futuro, prima di lanciarti in filippiche di vario tipo, assicurati di aver capito bene. Grazie

Elena Betti 08.11.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Sulla riabilitazione o meno degli anni della prima repubblica: ma perche`e`stato tanto deprecato il tentativo di governo DC-PCI , bollato col termine "consociativismo"?Al solo parlarne, tutta la CDL ulula alla luna, come la madre di tutte le colpe.
Adesso, il fantasmagorico Tremonti si auspica una "grande coalizione" alla tedesca anche da noi. Vedete?
Basta una parolina nuova, e si linda tutto.

paolo moretti 08.11.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Cosa significa prescritto, per quanto ne so io Andreotti è uscito assolto da ogni processo, ma non solo era già stato assolto in primo grado, e in un paese civile la cosa sarebbe finita lì, invece in italia si può proporre appello contro l'assoluzione di un imputato, la cosa si è protratta per anni, con pentiti che lo accusavano di ogni nefandezze prontamente sbugiardati, perchè Andreotti era in grado di documentare ogni suo spostamento anche a distanza di decenni, si pensi ad un povero cittadino nelle stesse condizioni.
E' per questo che poi si è giunti alla prescrizione per alcuni reati.
Sempre per quanto ne so io i pentiti apertamente sbugiardati nel processo Andreotti, sono stati utilizzati in altri processi e ritenuti attendibili.
Io non credo che Andreotti sia un santo, ma non credo nemmeno che lo sia Caselli, così come non credo che Andreotti sia belzebù, una cosa è certa il paese ha perso anni, energie umane e soldi dei cittadini per rincorrere quello che poi si è dimostrato un castello di carte fasulle messo su da Caselli.

cordialmente saluto.

alfonso valdiserri 08.11.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

concordo pienamente

Veronica Depaoli 08.11.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

concordo pienamente

Veronica Depaoli 08.11.05 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.

Oggi, nell’accompagnare la mia bimba alla scuola dell’infanzia (materna COMUNALE), sono stata arpionata dalla bidella:
“Signora, mi raccomando, i punti del Dixan! Che facciamo tutti la raccolta!”.
Interdetta, le comunico che non acquisto abitualmente il Dixan.
“Male! Gli altri genitori lo fanno! Serve perché così la scuola ottiene i premi!”.
In sintesi. Un’intera scuola viene indotta all’acquisto di un dato detersivo, al fine di ottenere materiale ludico per la scuola stessa.
Non solo, i genitori degli alunni sono sollecitati a detto acquisto, per questo fine.
Mi chiedo: in quante scuole d’Italia ciò accade?

MA CHE SCHIFO!!!

Francesca Bianco 08.11.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

commento il blog con un giorno di ritardo, ma vorrei aggiungere un ulteriore contributo al tema "Il delitto paga sempre". Da qualche settimana (forse di più è da allora che mi sono accorto della cosa) sugli autobus dell'atac di roma c'è una bellissima pubblicità di un istituto di credito o qualcosa di simile, che pubblicizza la facilità di accesso a prestiti personali. Vi starete chiedendo: e allora? Beh, visto che di testimonial stiamo parlando, il testimonial è l'ex calciatore Paolo Rossi, noto sicuramente per i goal del mondiale 82 in spagna, ma anche per problematiche legate al CALCIO SCOMMESSE! Quindi, ditemi voi: chi può dare maggiore garanzia per un prestito, più di un personaggio che con le irregolarità ha tantissimo a che fare?

Michele Torre 08.11.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Egregi Zonfrilli
Se vuoi rimuovere quello che e' successo fino agli anni '80,ok fallo pure.
Se fosse successo a me, concordo che forse avrei avuto la vita distrutta, ma nel caso di Andreotti, non mi pare che gli sia andata cosi' male dopotutto.Ti prego di credere che la destra o la sinistra non c'entra niente, anche perche' la Lega,o il Msi con Andreotti non sono mai stati paricolarmente teneri,mi pare.
Saluti
Francesco

francesco pace 08.11.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe:

BASTA DIRE CAZZATE sull'HIV e L'AIDS.

Informati, leggi ma forse non hai il coraggio di toccare le multinazionali dell'AIDS perchè anche tu hai un prezzo e a comando ubbidisci al potere delle case farmaceutiche

IL VIRUS INVENTATO. BALDINI E CASTOLDI EDITORI DI PETER H: DUESBERG WWW.DUESBERG.COM

GRILLO QUANTO TI PAGANO PER NON PARLARE DELLA TRUFFA DELL'HIV E DELL'AIDS?

nato.libero@gmail.com


Postato da: Anacleto Perspicace il 08.11.05 12:20

Anacleto,Beppe Grillo ne parla di questa cosa in diversi filmati e video (che trovi anche in internet)
addirittura ne ho uno del 1997.informati prima di attaccare.

e un consiglio:

non esiste solo quello che sai o che hai visto.
ciao

Nicola Cellamare 08.11.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Francesco Pace
,dimostrato cosa?
Non fare lo gnorri e lasciamo stare pure questa faccenda precedente gli anni 8o.
Pensa... se tu fossi stato al posto d'Andreotti.Ti accusano di vari reati e poi ti dicono che non è vero niente.Nel frattempo il tuo lavoro và a carte quarantotto,la gente ti guarda male e tu sei costretto a cambiare paese...E dai.Lasciamo perdere le convinzioni personali.Questo non è modo di fare giustizia.Essere di destra o di sinistra non importa
Saluti
Sandro

sandro zonfrilli 08.11.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe:

BASTA DIRE CAZZATE sull'HIV e L'AIDS.

Informati, leggi ma forse non hai il coraggio di toccare le multinazionali dell'AIDS perchè anche tu hai un prezzo e a comando ubbidisci al potere delle case farmaceutiche

IL VIRUS INVENTATO. BALDINI E CASTOLDI EDITORI DI PETER H: DUESBERG WWW.DUESBERG.COM

GRILLO QUANTO TI PAGANO PER NON PARLARE DELLA TRUFFA DELL'HIV E DELL'AIDS?

nato.libero@gmail.com

Anacleto Perspicace 08.11.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito ieri sera Carlo Nordio , titolare delle inchieste sulle coop rosse, ha affermato che non è stato possibile effettuare alcun inchiesta sul PCI perchè quando sono stati messi i sigilli ai libri contabili della sede romana di botteghe oscure, questi sono stati tolti e i libri sono stati trafugati. E' vero o Nordio va denunciato per calunnia ?

Simone Rizzo 08.11.05 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho deciso che non comprerò mai un cellulare 3 in vita mia.
Non si sa mai che quando esce dal carcere Riina venga a cercare pure me..

Carla Toni 08.11.05 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e un saluto a Beppe Grillo...volevo avere informazioni riguardanti il passato del nostro candidato premier Prodi(iri) ringrazio in anticipo

diego Uccheddu 08.11.05 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
e cari amici del blog
io sono un bidello e secondo qualcuno sono uno statalista di m...
bé sappiate che me ne vanto di esserlo perchè io sottoscritto Paolo Miotto nato a Biella e quindi cittadino italiano (anche se un po' mi vergogno di esserlo visto come stanno andando le cose)
non ho mai chiesto l'elemosina a nessuno
non sono un leccaculo
non ho avuto un calcio nel didietro per avere il posto statale anzi, devo ringraziare quel grand'uomo di mio padre
ripeto il messaggio e mi rivolgo a Beppe e a tutte le persone serie che frequentano questo blog:
STIAMO ATTENTI TUTTI QUANTI.
QUALCUNO AZIONA LA BOCCA (IN QUESTO CASO LA TASTIERA DEL PROPRIO PC) SENZA AVERE IL CERVELLO COLLEGATO.
STIAMO ATTENTI... STIAMO MOLTO ATTENTI!
RIBADISCO IL CONSIGLIO:
NON GUARDATE TROPPA TV... VI RINCOGLIONISCE
SU QUESTO BLOG SERVONO PERSONE SERIE. NON IMPORTA SE CON IL PORTAFOGLIO PIENO O VUOTO.
NON IMPORTA SE SONO DEL NORD O DEL SUD.
NON IMPORTA SE SONO BIANCHI O NERI.
L'IMPORTANTE E' CHE SIANO SERI COME LO SONO PARECCHI DI NOI E COME LO E' IL NOSTRO BEPPE CHE OLTRE CHE PARLARE CON SERIETA' USA ANCHE UN PO' DI IRONIA IL CHE NON GUASTA MAI.
USIAMO UN PO' DI IRONIA. CI FA BENE ALLA SALUTE VISTO LO SCHIFO CHE CI CIRCONDA, USIAMOLA BENE E NON ULTIMO FATE DEL BUON SESSO CHE OLTRE A FARE BENE ALLA SALUTE CI RENDE LA VITA MENO AMARA.

Grazie e scusate il disturbo.

P.S.

dimenticavo...
Beppe il tuo video su politici dipendenti è assolutamente azzeccato in pieno

Postato da: Paolo Miotto il 07.11.05 18:22

ragazzi,compagni,camerati,stalinisti,fancazzisti,anarchici(come me,o meglio che credono speranzosi nell'anarchia ma al momento non lo sono neanche perchè non lo si può essere)fanculisti,seristi,impegnati dell'ultimo momento,tristi e depressi e demotivati dal non avere una fica o dall'averla e averla che spacca pure i cosiddetti,inchinatevi davanti al post più serio e utile che abbia letto finora.Grazie Paolo Miotto.

Alessandro Piragino 08.11.05 11:33| 
 |
Rispondi al commento

la mafia è dentro chi accusa senza prove, a chi usa la giustizia come arma politica, a chi usa la satira per politica a chi usa la politica contro l'uomo e non per l'uomo. inutile insegnare la democrazia con le bombe invece che con la tolleranza e il confronto. io non so chi è colpevole e chi è innocente ma prima di usare parole pesante come sassi vorrei che la gente usasse la testa ... i coccodrilli volano? mmm beh.. ehm i svulazzen

gabriele marino 08.11.05 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancor prima di provare vergonga per il fatto che un "senatore prescritto" faccia pubblicità provo vergogna per il fatto che un senatore faccia pubblicità. A prescindere se prescritto condannato o onesto un senatore non dovrebbe fare pubblicità e soprattutto non dovrebbe farla per un gestore telefonico per il quale potrebbe trovarsi a votare qualche emendamento nell'ambito delle normali attività parlamentari.

Serge D'Oria 08.11.05 11:26| 
 |
Rispondi al commento

sono incazzato con i miei xche' mi hanno insegnato onesta', rispetto e molta dignita' . .

Ho un bel lavoro, un figlio di 8 mesi stupendo, la salute e' ok, ed ho anche una casa di proprieta' . . .

MA COME CAZZO E' CHE NON VOGLIO PIU' VIVERE IN QUESTO PAESE, MA ANZI LO ODIO CON TUTTO ME STESSO ?
Non passa giorno che non veda o sperimenti in prima persona qualcosa che mi fa' letteralmente vomitare . .

emanuele pignotti 08.11.05 11:04| 
 |
Rispondi al commento

è pazzesco… ieri sera ho visto per l'ennesima volta questa pubblicità ed ho subito voluto scrivere al blog! e con grande stupore ho visto che il nuovo post della mattina riguardava proprio quella pubblicità! Mi sa che abbiamo visto lo stesso programma o abbiamo superato il livello di guardia della merda che ingeriamo ogni giorno dalla tv/giornali/radio/manifesti… Penso che questo sia l'esempio massimo di come l'Italia stia andando alla deriva! Si parla di legalità, si parla di senso civico assente, si parla di demagogia, di assenza delle istituzioni, del "buon esempio" che nessun, in alto, vuole dare, del carico di responsabilità che nessuno più si vuole assumere, del menefreghismo e dell'egosimo, della globalità, del capitalismo scellerato…… Ci fu quest'estate a Bologna dopo un clamoroso stupro in un parco di pomeriggio ai danni di una ragazzina da parte di due giovani magrebini, uno sfogo del questore di Bologna, appunto, che se la prendeva con l'illegalità non punita nelle "alte sfere", con la mancanza di esempi positivi di chi ci governa, dicendo che se la fanno franca coloro che sono in alto, chi sta in basso non può far altro che pensare che anche loro ce la possono fare! Ed infatti chi + grossa la combina + diventa popolare! Diventano testimonial pubblicitari, conduttori televisivi, ospiti nei maggiori talk-show. Perché ormai la televisione redime tutti e tutto, vive cibandosi dei propri escrementi, si autocelebra e ci obbliga ad ingurgitare il suo vomito e farcelo passare per un raffinato piatto di nouvelle cousine, e alla fine ci piace pure! Così possono esistere politici o ex politici come Martelli che solo grazie ai cambiamenti delle leggi da parte del 1^ governo Berlusconi si è scampato 8 anni di galera, cadendo (!) in prescrizione, e il nostro Andreuccio trendy (colpevole per mafia, ma caduto in prescrizione) che si loda con Amendola (che vota Rifondazione!), il tutto condito dall'idiozia della dolceVaeriaMarini. Se hai 3 si vede… che siete 3 stronzi!

Denni Poletti 08.11.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che dovrebbe indignare e disgustare ancora di più non è la faccia di Andreotti in televisione, ma il fatto che prende una pensione non paragonabile a quella di un comune mortale. In fondo gli italiani sono un popolo di sensibili, perchè a nessuno viene in mente di fare una pubblicità con protagonisti disoccupati, gli operai in mobilità o in cassa integrazione? Dove il ricavato serve per integrare i fondi per gli ammortizzatori sociali o per garantire un minimo salariale a chi è laureato e non trova lavoro???

Samanta Di Persio 08.11.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

e perchè non la fanno fare anche a Riina e a Provenzano una bella pubblicità!!???

Simona Mancini 08.11.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

I condannati sono dei perseguitati politici; la famiglia non serve più a niente; la droga è una cosa moderna; le veline sono vip; il grande fratello è un programma che vince premi per la cultura; Berlusconi è contrario alla guerra; Bertinotti va nei salotti mondani; le persone intelligenti non possono parlare di politica in TV; i fuorilegge fanno le leggi; Previti dice che ce l'hanno con lui; i ladri di bambini vengono scarcerati il giorno dopo; e noi ci meravigliamo se Andreotti fa uno spot televisivo?

Antonio Piras 08.11.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
si che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare.

(Franco Battiato - Povera Patria)

Gianni Biddau 08.11.05 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno, dicasi nessuno, vuole fare un piccolo sforzo di leggersi il dispositivo della Cassazione sullo Zù Giulio. E' troppo difficile ? E' troppo sconvolgente ?
Vabbè peccato; molti penseranno che anche la sentenza definitiva sia scritta dietro dettatura della sinistra, ecc. Non sanno cosa si perdono.
E che dire del "compagno" Amendola (il neo-monnezza, o neo-rusco come si dice a Bologna): anche lui evidentemente trova Andreotti una persona spiritosa, colta, dotata di humor, una pagina della storia d'Italia nel bene e nel male, e blablabla, cheppalle.
Hai ragione Beppe: una delle scatole nere ce l'ha lui nella gobba; vedremo se anche quella sinistra che lo ritiene tanto spiritoso, un giorno dedicherà un minuto a decifrarla. Il settimanale Cuore anni fa diceva che Montanelli, a forza di turarsi il naso, rischiava di morire soffocato; ma d'altronde se l'italietta è stata rapprensentata (anche) da un uomo così perchè non dobbiamo riconoscercelo ?

roberto rondina 08.11.05 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono stupita più per un cambiamento nel consueto stile formale di Andreotti, che non per il senso della cosa. In fondo questo è il paese in cui i processi si fanno con la complicità dei media, gli unici a stabilire se costituisci un business talmente grande da meritare la dovuta attenzione e/o pietà..vedi la Franzoni, imputata imparentata con politici e benestante, che nel bel mezzo dell'inchiesta andò a fare la madre afflitta al Maurizio Costanzo Show, indipendentemente da quelli che sarebbero stati gli esiti del processo. Forse se i parenti delle vittime di qualche strage fossero invitati da Maria De Filippi, si farebbe qualcosa di più per loro e almeno in qualche caso si arriverebbe alla verità. Ed infine, in questo paese in cui è stato eletto presidente del consiglio un ex piduista, creatore di un'azienda che finge di essere un partito politico ma che in realtà è una gigantesca operazione di marketing messa in piedi dai pubblicitari di Mediaset, e che ancora fa bere agli italiani la fola dei sacrifici, come ci si può stupire di un Andreotti che guadagna cifre da capogiro per dire in faccia a tutti quello che in fondo sappiamo già?

Elena Betti 08.11.05 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ora, la scelta:
1) Buttate via il vostro telefonino 3
2) Sbloccatelo e buttate solo la sim
3) Scrivere una mail al servizio clienti dicendo di usare i NOSTRI soldi per coprire di
più con i servizi UMTS (oppure abbasate i
costi)

Chi non fà almeno una delle tre cose sarà
indagato per favoreggiamento del cattivo gusto.

Emily Dukioa 08.11.05 08:48| 
 |
Rispondi al commento

E' DI ASSOLUTA PRIORITà ED IMPORTANZA VISIONARE QUESTO ESSENZIALE DOCUMENTO DI RAI-NEWS.www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/video/fallujah_ITA.wmv

edoardo mazzaferro 08.11.05 01:38| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli amici del blog, informatevi e informate tutte le persone che conoscete sul:
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
SIGNORAGGIO
...Beppe non fare il furbo e dilla tutta sul SIGNORAGGIO, TI osserviamo

Donato Verrengia 08.11.05 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno forse già lo avrà letto questo articolo. ma mi sembra impostrante divulgare il più possibile certe notizie. Mi spiace che non molti vedranno il programma in tv...

http://www.repubblica.it/2005/k/sezioni/esteri/iraq71/rainews/rainews.html

Giosiana Giuliani 08.11.05 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Cronache sforzitagliane

ATTO UNICO
Scena: Festa della Liberta', il Duce prepara il manifesto.
Personaggi e interpreti:
DUCE: il Duce.
CAMERATI LIBERALI: tot pecoroni duceschi a caso.

DUCE: e adesso cari camerati sforzisti, dobbiamo fare un manifesto che svergogni i comunisti mangiabambini, che li inchiodi alle loro responsabilita', 'ste canaglie.
CAMERATI LIBERALI: beeeeehhh.
DUCE: in questo manifesto piazzeremo i peggiori dittatori del novecento, per mostrare che NOI siamo per la liberta' mentre LORO (le canaglie comuniste) sono per la schiavitu' e il terrorismo.
CAMERATI: beeeehhhh.
DUCE: dunque, chi ci mettiamo... cominciamo con... Hitler.
CAMERATI: beeehhhh, DUCE, DUCE, w il DUCE.
DUCE: Stalin
CAMERATI : DUCE, DUCE.
DUCE: Fidel Castro, Saddam, Bin Laden.
CAMERATA ISPIRATO: DUCE, dimenticate Mussolini.
DUCE (rivolto ai camerati reclutatori sforzisti): aho', ma cacchio, l'ho detto dumila volte, pigliateli cretini, ma poi spiegategli in che partito stanno, nun famo sempre 'ste vaccate...

Vally Simon 07.11.05 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Vi propongo ciò che ho ricevuto per e-mail:

Subject: FINALMENTE UN PO' DI DEMOCRAZIA (X CHI HA LA MEMORIA CORTISSIMA)!!!

>Signor parroco, mi vorrei confessare".
>"Certo figliolo, qual è il tuo nome?"
>"Romano Prodi, padre"
>"Ah! Ex Presidente del Consiglio.
>Ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una competenza
>superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo".
>Così Prodi si presenta dal Vescovo ?Certo figliolo, come ti chiami?"
>"Romano Prodi" "EX Presidente del Consiglio? No caro mio, non ti posso confessare
>perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano".
>Prodi va dal Papa ..Sua Santità, voglio confessarmi"
>"Caro figlio mio, come ti chiami?" "Romano Prodi".
>"ahi, ahi, ahi, figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me.
>Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c'è una piccola cappella. Al suo interno
>troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare".
>Prodi, giunto nella cappella, si rivolge alla croce: "Signore, voglio confessarmi"
>"Certo figlio mio, come ti chiami?" "Romano Prodi"
>"Ma chi?
>Ex Presidente del Consiglio?
>Ex Presidente del IRI?
>Ex Presidente della Commissione Europea?
>L'amico dei comunisti ?
>Quello che ha creato la tassa una Tantum sui conti correnti di
>tutti ricchi e poveri (8x1000), quello che ha creato la tassa di lusso una
>tantum sulle moto dei poveri e dei ricchi (700.000 lire), quello che ci ha
>spremuti per entrare nell'EURO (da 60.000 lire a testa), quello che a
>fatto una voragine nei conti dell'IRI e che ovviamente ha insabbiato,
>quello che ha permesso alla Cina di invadere i mercati europei di materie
>prime a basso costo senza controllo.....
>"Ehm... sono sempre io, Signore"
>"Figlio mio, non hai bisogno di confessare, tu devi solamente ringraziare!"
>"Ringraziare? chi?"
>"I Romani, per avermi inchiodato qui, altrimenti scendevo e ti facevo un ...così!"

Gianpietro Colla 07.11.05 23:37| 
 |
Rispondi al commento

beh.. insomma... beppe grillo è simpatico e brillante, un mito. ma si potrebbero evitare interventi così politicizzati? voglio dire la politica fa parte della vita e delle scelte ma la satira non è politica, è sempre in qualche modo equidistante. non riuscirete mai a convincermi che non ci sono ladri tra i politici della "altra parte". tutto questo lo scrivo perchè ho fiducia in grillo che ha fatto interventi di notevole spessore fin dal primo... cui ho assistito con baudo che si dissociava. i cinesi che dicevano.... con craxi... credevamo di essere in tanti noi :)
sù sù. beppe, un colpo d'ala

gabriele marino 07.11.05 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, condivido la tua rabbia per gli scandali italiani e non. Per consolarti ti pongo questa domanda:
ripercorrendo la storia dell'umanità dai suoi albori ad oggi in quale momento storico ti sarebbe piaciuto vivere?
Non mi aspetto risposte, ma riflettici..un Grillo nell'antica Grecia? Pacifista contro la ventennale guerra con Sparta? Per non parlare di Grillo nell'antica Roma...

adriano fontana 07.11.05 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra ci sia spazio in questo sito per fare osservazioni di carattere generalenon strettamente vincolati al post.

adriano fontana 07.11.05 22:52| 
 |
Rispondi al commento

cari amici del blok penso che in questo paese la gente onesta che lavora e paga le tasse sia ormai diventata una rarità e i politici "onesti"e come dice l'amico Beppe "prescritti" sono sempre più una normalità e ce li propinano anche nella pubblicità non so dove andremo a finire di questo passo saluti

fabio castoldi 07.11.05 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Aiutoooooo signor Grillo mi aiuti lei,sono un "bambino"di 32 anni che ancora fantastica una civilta'migliore....e'grave??
E'normale secondo lei schifare la gran parte di quello ke leggo,ascolto o compro durante la mia giornata?Si si tutti bravi a parlare dei mali degli altri,tutti bravi a promettere future cambiamenti di vita alla volta dell'Africa,tanto la sera torno a casetta...e mentre faccio l'amore mica penso alle tante ingiustizie che mi circondano,tanto ci sarebbero ugualmente.Un teatro e'concesso a tutti,perke' la cultura e'importante,tanto che importa se oggi un migliaio di piccoli negretti sono morti,mio figlio dorme tranquillo nel suo lettino candido.
Per finire i piu'bravi sono quelli ke leggono tanto(il sottoscritto suo malgrado),e spendono centinaia di soldini per informarsi,diventare consapevoli e.........e????Cosa??Lottare??Manifestare il proprio disgusto??Scendere per le strade e stringersi a chi sta male???Beh io per le strade ne incontro ben pochi....tutti bravi a reclamarsi comunisti,liberali,socialisti...ma di che parlano??Potrei continuare all'infinito signor Grillo ma le risparmio parte del mio delirio.Scusi se ho approfittato del suo mezzo per sfogarmi ma dovevo pur sfogarmi con qualcuno no?
Mi permetta di finire citando Jose'Marti':"Nadie tiene derecho a dormir tranquilo mientras haya un hombre,un solo hombre infeliz".
Tutto il resto(come dice un mio ricco amico milanese)è FUFFA!!
Arrivederci

fabrizio torella 07.11.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci stupiamo ancora di quello che possano fare i pubblicitari? Beppe tempo fa facevi interventi pepati e giusti su questi signori che x far vendere ( e beccare il grano..) farebbero di tutto se potessero metterebbero i morti x pubblicizzare pompe funebri...quindi non stupisce l'ingaggio di Andreotti in questa burletta di paese e in piu' gli mettono in bocca pure la battutina spiritosa!!!! A Licio Gelli non hanno pensato?
Sai beppe cosa ho visto nelle trasmissioni di M.Moore "The Awful truth?" del 2000? x spugiardare le multinazionali Moore faceva la pubblicità ai prodotti delle + grandi compagnie da ex reclusi..con in mano la lattina o il tubetto di dentrificio i reclusi elencavano le loro condanne e i loro reati e dicevano che usavano da sempre il prodotto in questione sai che figura x compagnie e pubblicitari??

roberto amo 07.11.05 20:46| 
 |
Rispondi al commento

scusa beppe volevo porti un quesito che io mi sono posto da diverso tempo senza avere risposta...xchè a rimini e solo qui quando un vigile urbano ti fa una multa ti ritrovi a pagare sempre 2,52 euro in più?xchè sempre qui nn è più possibile pagarla direttamente c/o l'ufficio preposto dei vigili urbani ma solo in posta?forse qualcuno ci mangia?dimenticavo quei due euro e cinquantadue in più vanno alla Maggioli editore SPA per la carta che fornisce al nostro bel comune...un saluto caloroso sperando che qualcuno possa darmi lumi

MASSIMO FLAGIELLO 07.11.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Renato, lo so che Beppe non ha peli sulla lingua ma in alcuni casi ( vedi Bassolino & C. ) non definisce "dipendenti" alcuni esponenti della sinistra. E' ciò mi fa sinceramente male.
Dobbiamo ripartire si, ma da zero.
Non sono neanche d'accorso sui nomi che hai fatto tranne quello di Beppe.
Ciao

Lucy Esposito 07.11.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

una domanda sola.... perchè non chiami "dipendenti" anche i politici di sinistra?
Sai anche per un fatto di par condicio....

Il problema e che non vogliamo piu' nessun politico. Ne di sinistra, ne di centro ne di destra!
Altrimenti non si cambierà niente.
Tutto quello che stai facendo tu e noi andrebbe perso.

Lucy Esposito 07.11.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo.... va bene ......lui sa tutto....

MA ANCHE NOI !!!!!

Quindi se la matematica non è un opinione.... non si compra il prodotto pubblicizzato.

Quindi non si acquista videotelefoni o altro della società "3".

Facile no?

Lucia Genovese 07.11.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Non so se avete letto:
http://www.adnkronos.com/3Level.php?cat=Esteri&loid=1.0.203325108
Forse sarò un po' OT, ma magari Beppe, che è un comico, può risolvere il problema e portare la pace nel mondo.
Io sono uno di quelli che ha creduto nella guerra in IRAQ, perchè ho creduto alle Armi di DistrAzione di Massa. Mi dicevo.. se la CIA dice che ci sono, allora ci saranno.. anche se la nazione americana è governata da un incapace.. non saranno di certo incapaci tutti i suoi collaboratori.
Me la sono presa in quel posto.. ma più di me, quei poveracci che là ci abitano.. ci vivono, ci dormono.. almeno fino a che non buttano un po' di fosforo e quindi ci bruciano.

Dall'articola risulta che il fosforo è stato reso ILLEGALE dall'ONU.. (ma l'ONU tanto è un'entità astratta che è servita in pricipal modo a far fare a Israele ciò che voleva a suon di VETI americani).
Addirittura leggo che la Sgrena voleva parlarne, ma le è stato impedito.. ma da chi le è stato impedito?!? Dagli americani?!? Dai nostri?!? Dai rapitori?!? E che interesse avevano i rapitori a impedire la diffusione di queste notizie?!? A meno che i rapitori non fossero filoamericani.. FILOAMERICANI?!?!? E allora forse i Marines all'aeroporto erano FILORAPITORI...

Cmq se è vero tutto ciò, che fa l'ONU (capisco che è un paravento, ma almeno fare la mossa..)?!? Non è stato commesso crimine di guerra?!? Possibile che tutti stiano lì a guardare senza dire un ca**o?!?

La vita è proprio una questione di CULO.. o ce l'hai o te lo fanno..

Ciao
Marco

Marco Wjan 07.11.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli tra qualche mese nella pubblicità troveremo anche il sig.Tanzi

Chiedo scusa per l'ironia spicciola.

Questo blog insieme al suo papà è uno strumento fantastico, e il n° di persone presenti ne è la conferma.

La cosa più preoccupante e che tutto va in malora, ed è sconfortante vedere, la verità sepolta sotto una marea di s.......e "politicamente corrette"

Domenico Arrigo 07.11.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Perchè quando sento dell'utri associato a Impregilo mi viene un po da vomitare, e quando sento ponte sullo stretto mi viene da piangere??

Francesco Guastella Commentatore in marcia al V2day 07.11.05 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
e cari amici del blog
io sono un bidello e secondo qualcuno sono uno statalista di m...
bé sappiate che me ne vanto di esserlo perchè io sottoscritto Paolo Miotto nato a Biella e quindi cittadino italiano (anche se un po' mi vergogno di esserlo visto come stanno andando le cose)
non ho mai chiesto l'elemosina a nessuno
non sono un leccaculo
non ho avuto un calcio nel didietro per avere il posto statale anzi, devo ringraziare quel grand'uomo di mio padre
ripeto il messaggio e mi rivolgo a Beppe e a tutte le persone serie che frequentano questo blog:
STIAMO ATTENTI TUTTI QUANTI.
QUALCUNO AZIONA LA BOCCA (IN QUESTO CASO LA TASTIERA DEL PROPRIO PC) SENZA AVERE IL CERVELLO COLLEGATO.
STIAMO ATTENTI... STIAMO MOLTO ATTENTI!
RIBADISCO IL CONSIGLIO:
NON GUARDATE TROPPA TV... VI RINCOGLIONISCE
SU QUESTO BLOG SERVONO PERSONE SERIE. NON IMPORTA SE CON IL PORTAFOGLIO PIENO O VUOTO.
NON IMPORTA SE SONO DEL NORD O DEL SUD.
NON IMPORTA SE SONO BIANCHI O NERI.
L'IMPORTANTE E' CHE SIANO SERI COME LO SONO PARECCHI DI NOI E COME LO E' IL NOSTRO BEPPE CHE OLTRE CHE PARLARE CON SERIETA' USA ANCHE UN PO' DI IRONIA IL CHE NON GUASTA MAI.
USIAMO UN PO' DI IRONIA. CI FA BENE ALLA SALUTE VISTO LO SCHIFO CHE CI CIRCONDA, USIAMOLA BENE E NON ULTIMO FATE DEL BUON SESSO CHE OLTRE A FARE BENE ALLA SALUTE CI RENDE LA VITA MENO AMARA.

Grazie e scusate il disturbo.

P.S.

dimenticavo...
Beppe il tuo video su politici dipendenti è assolutamente azzeccato in pieno

Paolo Miotto 07.11.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma sarà poi vero che Andreotti sa tutto? non l'abbiamo enfatizzato troppo?
Possibile che i segreti di stato, anche quelli più ignobili e irraccontabili siano nelle mani di un vecchio senatore che, vista l'età, potrebbe anche "andar via di testa" e magari raccontare tutto. Se così fosse gli permetterebbero di vivere?

paolo

Postato da: paolo r il 07.11.05 18:05
-------------------------------------------------

E' una questione di fede Paolo r. un pò come il segreto di Lourdes....

Ilaria Bruni 07.11.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

mario quarta

il tuo linguaggio fa vomitare

ma non preoccuparti, sarai appeso anche tu a piazzale loreto come la feccia tua simile


il nostro motto è:

SPRANGA IL FASCIO E TUTTO FILERA' LISCIO !

Davide Antonini 07.11.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Piccola correzione/divagazione: quando Beppe dice "dobbiamo subirlo, tra un film e l’altro, anche negli spot" non è esatto... e chi li vede più i film in tv? Spariti, scomparsi, sono migrati tutti sul satellite.
Semmai bisognerebbe dire "dobbiamo subirlo, TRA UNA CAGATA E L'ALTRA, anche negli spot"...

Fabio Amoretti 07.11.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe e amici del blog,io vorrei tanto entrare nella stanza dei bottoni,il problema è che non ho sponsor politici che possano aiutarmi,anche perche io vorrei essere eletto per entrare in quella stanza con il solo aiuto dei cittadini italiani che si fanno un c...lo così,quindi fare soltanto delle promesse agli italiani onesti che pagano le tasse e ridare dignità a loro e ai propri figli per dare una futura vita migliore a tuttiiiiiiii....
A parte gli scherzi,ma come possiamo pretendere da questi politici e quelli futuri che faccino una politica per la gente,tutta la gente quella che lavora,e quella che non può lavorare che non ha soldi per arrivare alla fine del mese,questi politici non si preoccupano di quantoo costa lo zucchero,il latte ,il pane e tutti quei prodotti di prima necessità che molti non sentono l'odore ormai da molto tempo.Signori questi spendono miliardi per le loro campagne elettorali,e dove li prendono tutti questi soldi ,se non da chi gestisce il potere economico,questi investitori poi alla fine ai loro dipendenti presentano la cambiale e noi ancora pensiamo di cambiare il nostro paese con questi sistemi?....Quindi chi ha quattrini penserà di farli sempre di piu'facendo eleggere i loro dipendenti e non i nostri dipendenti caro Beppe.......................

franco perugini 07.11.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento


.....classifica del cattivo gusto:

I) il sito della Santachè
II) la pubblicità con Andreotti
III) Giuliano Ferrara che si sbraccia sul palco.........

Ilaria Bruni 07.11.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

achille

prrrrrrrrrrrrrrrrr


tanto perchè sennò alziamo troppo il livello..

..cmq, se sapessi qualcosa di economia e di mercato del lavoro sapresti anche che il tasso di disoccupazione abitualmente diminuisce quando non c'è lavoro e si alza quando c'è

..è la crisi ad abbassare il tasso di disoccupazione e l'espansione ad alzarlo..

è semplicemente (scusa.. dimenticavo che con i numeri e la matematica avete forse qualche problema) una questione di formula..

il tasso di disoccupazione è il rapporto tra i disoccupati in cerca di occupazione e quelli in cerca di occupazione..

nello stato di crisi economica (mica saremo noi in crisi vero? ho appena dato 6.000€ di mancia a uno che mi ha dato strada ad un incrocio) la gente non cerca più lavoro, perchè sa che non ne trova.. per cui il tasso si abbassa

lo trovi in qualsiasi libro normale che parli di economia e mercato del lavoro
QUALSIASI..
..tranne quelli del "nano" (non il portatore nano.. ma l'economista.. quello veneziano... bianchetta)

...saranno come diceva de andrè le prese in giro subite a renderli così cattivi?
su su smettiamola di sfotterli..

..sul tipo di posti di lavoro creati..
credo potrebbe rispondere meglio beppe..
..sono sempre gli stessi che si "rioccupano" dopo essersi disoccupati..
..ma perchè nelle vostre crociate non vi ricordate mai di queste cose?
..poi dite che gli altri son partigiani..

...cantate pure le meraviglie del vostro governo.. ma depurate i dati..
..o fornite le chiavi di una corretta lettura..
..altrimenti son sempre analisi di parte..
e allora tanto vale confrontarsi dicendo
che ilvio ha le orecchie grandi.. o che fassino ha il naso lungo..

..ah..
prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

sennò smentirei la mia idiozia senza pernacchie.

gerry facchinello 07.11.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho visto Andreotti in aereo nella pubblicità ho avuto un mancamento...dico sempre che in Italia siamo oramai alla frutta, ma vedo che non c'è mai fine al peggio...facciamo una classifica del cattivo gusto?

I) il sito della Santachè
II) la pubblicità con Andreotti....

Ilaria Bruni 07.11.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Bolsceviti minorati quando riuscirete a trovare un Governo che abbia fatto qualcosa di più potrete parlare! Fino allora riempitevi la bocca di merda!

A GIUGNO UN BEL CALCIO NEI COGLIONI A TUTTI I COMUNISTI FANCAZZISTI STATALI DI MERDA DI SINISTRA. SONO 50 ANNI CHE PERDETE, ORMAI CI SIETE ABITUATI.


R:caro celebroleso il tuo linguaggio rispecchia perfettamente il tuo modo di essere e pensare.
Intanto il calcio nei coglioni lo dai a tuo padre in modo che la smetta di fare dei pirla come te.Il governo che tu sostieni essere il migliore della storia in realtà è il più oscurantista e disastroso dal tempo dei fascisti.mi fai schifo tu e tutti quelli come te.

mario quarta 07.11.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento

il governo Prodi è caduto sul bombardamento italiano in serbia non per le 35 ore.

Simone Rizzo 07.11.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Un appunto per i rifondaioli bolognesi.
La solidarietà nei confronti di chi non ha niente non si enuncia, la solidarità non può essere un programma coercitivo nei confronti di una comunità a cui tutti per editto devono sottostare e partecipare;la solidarietà nei confronti di costoro si attua da parte di chi dice di essere più sensibile ai temi sociali. Rifondazione a Bologna à mezzi, persone, relazioni e anche "potere". Perchè allora piantare solo grane e non rimboccarsi le maninche, o vale il vecchio adagio armiamoci e partite. Oppure il motivo per creare difficoltà alla giunta Coferrati è altro?
Per esempio alcuni centri di potere non ottenuti.!
Domando agli amici di rifondazione, la provocata caduta di un governo sul tema delle 35 ore ha portato qualcosa di buono a rifondazione e alla sinistra in generale?

Ada Ferdinando 07.11.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho visto lo spot, sono rimasto senza parole... O meglio: solo parole da censura mi sono cresciute in gola!
La trovo una cosa scandalosa! Sono cliente 3 da pochi mesi e quello spot mi ha fatto venire una voglia incredibile di farmi sbloccare il cellulare (ebbene si: per chi non lo sapesse, i cellulari venduti da 3 a prezzo bazza sono bloccati e funzionano SOLO con la loro USIM di 3!) e cambiare di nuovo operatore!!!!
...Che tristezza...

Christian Santagata 07.11.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori