Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La grande fuga


lagrandefuga.jpg

La ex-Cirielli o salva-Previti è al continuo vaglio dei nostri dipendenti.

Nessuno ha chiesto loro di farlo, ma insistono, soavemente, citandone anche la bontà, come è emerso dall’intimo sentire del dipendente Fini.

La legge vuole abbreviare i termini di prescrizione dei reati fissati dal lontano 1930. Allora i processi erano più brevi, oggi, per tutta una serie di garanzie introdotte, sono molto più lunghi.
E cosa si fa? Invece di accorciare l’iter dei processi si accorciano i tempi di prescrizione.

Il prossimo passo sarà l’abolizione dei processi.

La Cassazione si sforza da tempo di far sapere al dipendente Castelli che si rischia una sanatoria dal 42 al 49 per cento dei processi. Un’amnistia colossale e indiscriminata per persone sotto giudizio per delitti di ogni tipo.

Delitti compiuti contro qualcuno, azienda, Stato, persone.

Ma chi ha subito i delitti cosa può fare? Se qualcuno degli indiziati reiterasse il furto, l’omicidio colposo, la truffa in futuro perché lasciato in libertà, a chi si dovrebbero chiedere i danni?

Ecco, io credo che l’elenco completo dei dipendenti deputati e senatori che voteranno questa legge, se sarà approvata, debba essere reso pubblico a futura memoria.

E usato per fare loro causa dai cittadini che si ritengono oggi danneggiati dall’amnistia e domani da delinquenti lasciati liberi dai nostri dipendenti.

Ps: Franca pensaci tu, dì a Carlo Azeglio di non firmarla.

8 Nov 2005, 16:02 | Scrivi | Commenti (1019) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

LE IMPRESE DEL SENATORE LUIGI GRILLO

Il senatore Luigi Grillo, portavoce dei furbetti del quartierino e strenuo difensore del governatore Antonio Fazio, preso con le mani nella marmellata, con un conto alla Banca popolare di Lodi sul quale risultano depositate plusvalenze anomale (250.000 Euro) derivanti da trading su titoli, scoperte dagli ispettori della Banca d'Italia e dalla magistratura.

UNA CARRIERA TUTTA CAPRIOLE
Democristiano della corrente di Base, eletto per la prima volta in Parlamento nel 1987, Grillo arriva al governo nel 1992 con Giuliano Amato, che lo nomina sottosegretario alle Finanze con ministro Franco Reviglio.
Nel 1994 viene rieletto per i popolari di Mino Martinazzoli, ma è subito folgorato da Berlusconi, cui consegna il voto che consente al Centrodestra di avere la maggioranza al Senato. I popolari lo espellono, ma il Cavaliere lo premia con la poltrona di sottosegretario alle Aree urbane. Rieletto nel 1996 e nel 2001, nominato presidente della Commissione lavori pubblici e comunicazioni, è tutto un turbine di zelo berlusconiano.

E’ relatore della legge Gasparri fatta su misura per il capo, presenta l'emendamento per scorporare dai tetti pubblicitari le televendite e quello al condono edilizio che cancella il divieto di costruzione nelle aree incendiate e che gli vale il "premio Attila".

MA LA SUA VERA PASSIONE SONO LE BANCHE
E' lui che aiuta Fiorani nelle prime scalate, come quella della Banca di Chiavari, è lui che difende le fondazioni bancarie da Giulio Tremonti.
Poi il capolavoro. IL "PATTO DELLO SIACCHETRÀ", che segna la pacificazione tra Berlusconi e Fazio. Venerdì 14 gennaio, cena a palazzo Grazioli tra il premier, il governatore, il ministro dell'Economia Domenico Siniscalco e Grillo, il quale offre ai commensali la bottiglia di vino delle Cinque Terre che battezzerà l'accordo per la difesa dell'"italianità delle banche".

UN AFFARISTA?
Lo accerteranno i giudici, che indagano su quei conticini nella banca di Fiorani

Giorgio Minghella 23.12.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

caro Presidente Ciampi,
se lo ha fatto vuol dire che proprio non poteva farne a meno, che anche Lei ha dovuto subire la prepotenza e promulgare leggi che saranno respinte dal Popolo Italiano (la devolution), stupide (la excirielli, che inasprisce le pene ai poveracci e prescrive ai ricchi) e furbescamente destabilizzanti, come, in ultimo, la controriforma elettorale (a parte le precedenti ad personam già digerite come dazio da pagare al nuovo reditalia).
Non Le sarà sfuggita, infatti, la dichiarazione di Pera di ieri che segnala, a esequie avvenute (la promulgazione del proporzionale), il rischio di cambio di schieramento dei centristi di confine, in pendenza di un referendum che verosimilmente non confermerà la Devolution: mancherà, infatti, il divieto di cambio di schieramento.
A parte, quindi, l'arrogante violazione della volontà popolare del 1993 (l'83,7% volle il maggioritario che non abbiamo mai avuto), ci attende un ritorno alla instabilità che non è ancora detto chi favorirà.
Certamente no al Popolo Italiano che ha già perso.
E non ce l'ho con Berlusconi che crede in ciò che dice forse anche in perfetta buona fede, ma non sa che è nudo; ce l'ho con me stesso che la prima volta l'ho votato alla Zanicchi (diceva proviamolo...), ce l'ho con tutti coloro che avrebbero potuto salvare il salvabile e nulla hanno fatto.

Anche Lei, Presidente Ciampi, ha fatto ciò che ha potuto: ha salvato la Sua Dignità, ma non quella del Popolo Italiano.

Comunque grazie lo stesso e auguri di buon Natale,
pietro casula, 23.12.05,

pietro casula 23.12.05 12:03| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato).


IL SENATORE LUIGI GRILLO DEVE STARE IN GALERA E NON IN PARLAMENTO !!!!


===================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo perché la lentezza della Giustizia(che la trasforma in Ingiustizia)non susciti adeguato interesse. I giudici sembrano lavarsene le mani, parlandone raramente come se non li riguardasse.Dovrebbero non solo essere verificati nella loro efficienza (oltre ai 45 giorni di ferie l'anno alcuni fanno la settimana cortissima)ma sentirsi in colpa come ogni classe professionale che si ritenga colonna di un settore pubblico fondamentale (come medico mi sento in colpa se la Sanità non funziona). Più ancora dei politici- che parlano di questa ed altre disfunzioni come se essi governassero un altro Paese- mi meraviglia la gente, cioè noi tutti. Chi ha mai fatto un girotondo per i vergognosi ritardi della Giustizia? Quale campagna- non articoli sporadici- hanno fatto i giornalisti?. Mi viene il dubbio che in fondo agli italiani la Giustizia non interessi salvo quando ne sono coinvolti.
Altro punto:occorre molta prudenza nel dire che la repressione non serve. Teoricamente servono la prevenzione e poi il recupero del reo ma per ora questi meccanismi non funzionano adeguatamente. Senza rinunciarvi,mi sembra importante che le pene (conseguenza di sentenze costose, tra l'altro)debbano essere operative. Credo che certi reati particolarmente odiosi- specie la violenza anche inutile per perseguimento del reato, come una rapina ecc..- meritino pene molto dure. Mi chiedo se la sinistra non debba fare qualche mea culpa, con posizioni teoricamente apprezzabili ma di fatto poco realistiche. Infine, se si deve accettare il concetto di democrazia penso che il parere di alcuni intellettuali(di relativo valore per quanto riguarda argomenti che interessano tutta la comunità)non debba essere l'unica voce da ascoltare: sono persuaso che la maggior parte della gente voglia che reati particolarmente gravi vengano puniti senza troppi sgravi (pattuizione ecc..). In pratica, lo stupratore, la banda di ladri che violenta e percuote non meritano particolari riguardi.

Nicola Picchione 11.12.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e ciao ragazzi, in questi giorni non posso fare a meno di essere solidale con gli abitanti e non della Val di Susa, ho stampato la dichiarazione dei Vigili del Fuoco di Torino(disponibile sul blog)e la porto in giro per mostrarla ad amici ed anche alla gente che incontro per lavoro, vi esorto a fare lo stesso per un'informazione ancora più efficace ed evidente, nello stesso tempo volevo parlarvi dell'incubo che vivo da alcune settimane quando vedo lo slogan del portatore nano di democrazia affisso per le strade della mia città dove oltre alla sua bella faccia compare una tenebrosa dichiarazione:"ho portato a termine il contratto firmato con gli italiani" e conclude anche con un'invito a proseguire ancora nella realizzazione delle sue geniali opere.Come se non bastasse la Regione Sicilia scrive per le strade che "LA MAFIA FA SCHIFO!" e questa la lascio commentare a tutti voi...Accendo la tv e vedo ancora quelle manganellate, mi chiedo cosa accadrà quando partiranno i lavori per la costruzione del ponte sullo stretto.Ma sapete chi è il presidente della s.p.a omonima??Non voglio rovinarvi la sorpresa, spero solo che qualcuno si dia da fare per evitare che vengano affisse per le strade queste frottole elettorali, dato che viene impedito a molti personaggi scomodi di comparire in tv e dire come stanno le cose, non sono disposto a vedere le mura della mia città piene di manifesti-frottola e di stupide foto di portatori nani di sciagure.Vi ringrazio, a presto

gioacchino vizzini 09.12.05 00:45| 
 |
Rispondi al commento

RIDUZIONE DEGLI STIPENDI DEI PARLAMENTARI EUROPEI

In seno al Parlamento europeo, dopo anni di dibattito, si è giunti ad un accordo per rendere uniformi gli stipendi dei deputati.

Mentre prima gli stipendi dei deputati europei erano legati a quelli dei deputati nazionali, dai prossimi anni saranno portati tutti alla stessa cifra pari a 7000 euro, più i rimborsi per le spese di segreteria e di viaggio che siano effettivamente dimostrabili tramite fatture.

Tale norma è stata introdotta dopo anni di disparità tra i diversi paesi poiché esistevano enormi differenze tra gli stipendi dei deputati; ad esempio i deputati italiani guadagnavano più di tutti i loro colleghi europei con cifre di dieci volte superiori rispetto a quelli dei paesi dell’est.

Mi viene da pensare alla riduzione ridicola, proposta dalla finanziaria attualmente in discussione, che prevede un taglio del 10%, ma solo sulla diaria mensile dei deputati, lasciando inalterati tutti i rimborsi spese che vengono percepiti a fronte di spese spesso nemmeno sostenute e che in pratica raddoppiano lo stipendio effettivo.

È facile prevedere un fuggi fuggi dei nostri rappresentanti in Europa, che chiederanno di essere rimpatriati nel più breve tempo possibile……chissà cosa escogiteranno i geni italiani della truffa ??

COME SEMPRE I DEPUTATI ITALIANI SI DIMOSTRANO I Più ONESTI !!!!

cESARE PIRI 03.12.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dall'irregimentazione berlusconiana trovo numerose difficoltà ad esprimere giudizi in buona fede circa l'operato dell'attuale Governo.
Credo che la ex-Cirielli indirizzi l'attuale impostazione del codice penale verso valutazioni classiste ed una dilatazione eccessiva del libero arbitrio della "burocrazia".
Circa l'abbreviazione dei termini prescrizionali non voglio pronunciarmi: è sufficiente fantasia ed immaginazione.
Circa l'inasprimento sanzionatorio del recidivo credo si vada incontro ad un radicale sconvolgimento dei punti cardine del diritto penale, nonchè del principio di retribuzione della pena e dell'emenda morale del reo.
La dizione "reati della stessa indole", formulata dall'art.99 del c.p., implica un'accurata indagine sulla verosimiglianza delle condotte illecite poste in essere dal reo,al fine di individuare un giudizio di connessione temporale tra reati che è del tutto VALUTATIVO, non logico. Essendo il diritto penale il diritto delle probabilità, in quanto l'analisi casistica è quasi sempre demandata all'arbitrio del giudice, non può aversi prevenzione speciale laddove oltre al vincolo "tecnico" sussiste anche un vincolo "discrezionale".

f. stellato 02.12.05 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sul settimanale inglese THE ECONOMIST è apparsa un'inchiesta sul nostro paese realistica e cruda come vuole lo stile anglosassone.

Chi conosce un po’ di inglese farebbe bene a darci una letta, la si trova anche sul sito web
www.economist.com

Ve ne do un assaggio:

ADDIO DOLCE VITA
…......l'Italia è in una fase di lento e lungo declino........Cambiare questa tendenza richiederebbe molto più coraggio di quello che gli attuali leader politici mostrano..….
.....................

L'inchiesta conclude così............
.....nel breve periodo ci sono buone ragioni per essere ansiosi per l'Italia !!!!

Cesare Piri 25.11.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

ti sollecito sempre per rinnovarti la richiesta di aiutare 450.000 famiglie italiane vittime del crack dei bond argentini, che diventano ben 1.000.000 se aggiungiamo tutti gli altri disastri finanziari che si sono verificati dal 2001 ad oggi nel nostro Paese.
Di tutto ciò dobbiamo ringraziare il carissimo Governatore Fazio che doveva vigilare e controllare sull'operato delle banche... il quale, invece, ha vigilato e controllato solamente le proprie tasche e nonostante le prove della sua colpevolezza è ancora saldamente incollato alla sua sedia.
Mi rivolgo a tutti i truffati presenti in questo blog.
Noi ci ritroviamo nel Forum de "Il Sole 24 ore" non nello spazio riservato ai bond argentini, lo hanno chiuso. Pertanto abbiamo occupato pacificamente quello dedicato alla Piaga dello Spamming. Oltre al diretto intervento di te, Beppe, desideriamo che si uniscano a noi anche altre persone, il nostro spazio è rivolto a tutti coloro che abbiano voglia di lottare per avere di ritorno i propri soldi, frutto di duro lavoro, non abbiamo rubato niente a nessuno noi! Abbiamo in programma una manifestazione a Roma davanti a Montecitorio il 13 e 14 dicembre, chi può venire sarebbe il benvenuto, dobbiamo far sentire la nostra voce e andare in tanti. Abbiamo comunque altre iniziative da portare avanti e necessaterebbe la collaborazione di tantissime persone. Coraggio gente, per informazioni contattate il forum. Saremo lieti di arruolarvi nei nostri. Ci aspetta una dura battaglia politica. L'art. 47 della Costituzione tutela i risparmi dei cittadini italiani. Allora la politica che non ci ha affatto tutelato ci deve delle risposte.
Coraggio Beppe, aspettiamo anche te, abbiamo bisogno che anche tu continui a parlare di noi, la nostra causa deve andare avanti e deve portare risultati concreti. E' un dovere civile di tutti per tantissime famiglie italiani, composte anche da tantissimi anziani.
Partecipate, grazie

rosana savian 21.11.05 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IN QUESTA FINANZIARIA, DURA PER I CITTADINI
DOVREBBE ESSERE INTRODOTTO L'INCENTIVO PER I DECODER
DIGITALI TERRESTRI.E' MAI POSSIBILE INCENTIVARE I DECODER E NON L'ACCESSO A INTERNET E'GIUSTO TAGLIARE
SERVIZI CULTURA E POI SOSTENERE IL SOLO D.TERRESTRE,
POSSIBILE CHE NESSUNO SI INDIGNI?
UN SALUTO CLAUDIO.

CLAUDIO MANNARI 21.11.05 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto da qualche parte che la nuova legge elettorale voluta dal portatore nano della democrazia a come unico scopo quello di tagliare fuori i partiti piccoli del centrosinistra che non raggiungeranno, alle elezioni, il 3% dei voti. Questi partiti raccoglierebbero - secondo le stime fatte in base ai sondaggi - il 7% dei voti totali del centro sinistra. La conseguenza diretta è che la percentuale stimata di voti che dovrebbe raggiungere il centro sinistra complessivamente alle elezioni del 2006 scenderebbe dal 53% al 46%.....e consentirebbe alla coalizione di centro destra di vincere le elezioni con il 47% dei voti. Se realmente è così, e probabilmente lo è visto che il cavaliere si avvale di fior di consulenti ed avvocati per tirar fuori leggi e leggine che se da un lato stanno sfasciando l'italia ed inpoverendo la gente creando dei dislivelli pazzeschi tra gente ricca e gentepovera, allora mi chiedo....questo significa che dovremo subire altri 5 anni del governo Berlusconi e finire completamente in ginocchio per il piacere suo, dei suoi figli, delle sue aziende e di tutte le persone a cui deve favori? Evviva l'Italia.

Andrea Frati Commentatore in marcia al V2day 18.11.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Legge 'salva-Previti' cioè addirittura ha il nome di chi ha commesso il fatto, su questo non ci sono DUBBI!!!, e quindi è COLPEVOLE, ma per così...una questione di TEMPO, di prescrizione non verrà punito.
Si, se la legge passa vorrei che venissero stampati i nomi dei parlamentari e senatori che l'approveranno perchè così sappiamo,veramente, a chi attribuire le colpe e il caos che ne verrà...ma sì uccidiamo tanto poi il reato andrà in prescrizione...spacciamo droga..ma sì tanto il reato andrà in prescrizione. Anzicchè azzerare la burocrazia la rendiamo ancora più lunga ed il lavoro di chi cerca di difenderci (le varie armi bianche e non) diventa inutile...INUTILE! del resto perchè rischiare la vita, catturando un delinquente, se questo poi esce e mi spacca anche il c....?
ciao
manuela

Manuela Dell'Unto 17.11.05 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come Beppe Grillo commenta la prima pagina del quotidiano Il Tempo di oggi 16 novembre 2005.

Grazie

Massimo Colella 16.11.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Lungi da me apparire insensibile rispetto a problemi che così tanto incidono
sulla vita di un qualsiasi essere umano ma, credetemi, mi è venuta un'incontenibile rabbia quando questa mattina dinanzi ad un italianissimo caffè e al solito giornale scopro che il Senatur appare d'improvviso "risanato" e pronto a godere della sua vittoria: aver finalmente spaccato il bel Paese!
Davvero nobile il buon Bossi per aver smesso di parlare di "secessione" per rifilarci il più cortese "federalismo"; semplicemente scaltro considerato che il risultato non cambia!
Avrebbe fatto meglio, di certo, ad interrogarsi se invece di secessione era il caso di parlare di recessione prendendo, così, finalmente coscienza dei problemi che attanagliano da tempo l'Italia e della necessità di compattare un sistema produttivo frammentato ed un mondo istituzionale diviso e distante perchè si possa provare a competere su di un mercato sempre più assoggettato a logiche globali.
E invece no, con grande tenacia e perseveranza - almeno queste doti devono essergli riconosciute - oggi torna a Palazzo Madama per assistere a quando, salvo sperate sorprese, il Senato varerà l'avvento della devolution.
Non ho parole!
Rifuggo da luoghi comuni e nostalgici ricordi di quanti hanno lottato per
unire il Paese ma non posso evitare di trovare assolutamente immorale che i
militanti leghisti sono già pronti per i festeggiamenti sfoggiando, pensate
un pò, una nuova Costituzione con tanto di copertina, guarda caso, verde
"padano".

Pia Napoli 16.11.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque commento riguardi le malefatte del portatore nano di democrazia, non è mai fuori blog. Ci dovrebbe spiegare perchè, mentre cerca di confondere dei disperati senza casa promettendogli ciò che in questo momento è per loro la cosa più preziosa, si sta svendendo la maggior parte del patrimonio immobiliare della Stato. E' sufficiente consultare i siti dell'INPDAP o di FERSERVIZI per vedere quanti appartamenti sono in vendita. Ma visto che conosce il problema perchè queste case non le affitta a costoro anzichè venderle favorendo l'arricchimento dei soliti sciacalli?

giovanni barcella 16.11.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro signor Grillo,

sono un suo grandissimo fan e da poco ho deciso di iscrivermi al suo blog ma, per favore, si difenda con i denti dall'attacco dell'articolista del quotidiano IL TEMPO, di oggi 16/11/05, che ha deciso di prendere le difese dell'indifeso Berlusca e dei suoi singolari provvedimenti fiscali.

Con affetto e stima.

Manlio

Manlio Spaziani Testa 16.11.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento

più che commento una proposta/considerazione:
se in Italia ci sono 3.000.000 di girotondini
se le TV di berlusconi guadagnano semplicemente con la pubblicità;
se lo share determina la spesa pubblicitaria (quindi l'utile per berlusconi)
se la TV di berlusconi è piena di leccaculo
NON GUARDIAMO LE TV DI BERLUSCONI (- 3.000.000 AL GIORNO DI SPETTATORI FISSO)
MAGARI A QUALCUNO SI STRINGE IL SEDERE DALLA PAURA

gian bianchetti 16.11.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento

più che commento una proposta/considerazione:
se in Italia ci sono 3.000.000 di girotondini
se le TV di berlusconi guadagnano semplicemente con la pubblicità;
se lo share determina la spesa pubblicitaria (quindi l'utile per berlusconi)
se la TV di berlusconi è piena di leccaculo
NON GUARDIAMO LE TV DI BERLUSCONI (- 3.000.000 AL GIORNO DI SPETTATORI FISSO)
MAGARI A QUALCUNO SI STRINGE IL SEDERE DALLA PAURA

gian bianchetti 16.11.05 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, Sono un transfugo Belga cha ha vissuto tanto tempo in Italia. Da quando ero piccolo fino a l' eta di 25 anni. Ma ho sempre visto e confrontato le culture differenti nei differenti paesi dove ho vissuto e posso garantire che ogni paese e' uguale a l'altro. Numeri siamo e numeri rimarremo fino a quando il cittadino (citoyen) come nella rivoluzione francese non prendera' coscienza del suo ruolo,dovere e diritto.Questo e' un problema europeo e mondiale che il cittadino lambda non percepisce la sua posizione difronte al potere che lui stesso ha messo in moto, non percepisce piu' che la chiave per fermarlo e' lui stesso e nessuno vuole che lo percepisca piu' per una ovvia ragione che tutti possono compredere. Cosa ci rimane? Il ridere e la forza di prenderci in derisione per dimostrare ancora che l'essere umano non e' un agnello ... ma quanta pazienza ...? Ecco quanto ci hanno lasciato e possono toglierlo facilmente quindi riflettiamo a come tutti noi possiamo difendere i nostri diritti, quei pochi che ci hanno lasciato,e far capire ai nostri dirigenti che sono al potere per grazia del popolo, con la grazia del popolo ...

che belle parole eh? .... va che frapoco qui ci mettiamo tutti a piangere e stimoliamo la vendita dei fazzoletti di carta con immediata ripercussione sulla settore tessile ... stop! mI fermo qui e spero che proseguirai a dire la verita e solo la verita a tutti.

Axel DE BELDER 16.11.05 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate 25/30 anni fa i gruppuscoli extraparlamentari di sinistra? Vi ricordate quanti erano? E su cosa dibattevano? C'era chi pensava che Mao fosse una persona migliore e più degna di Lenin e viceversa, altri che rivalutavano la figura di Trotzsky, altri ancora che inneggiavano a Ciu-el Lai, un po' come adesso si fa con Ronaldino, Robino, Ronaldo ecc. Dico. Questa divisione speciosa, questo particolarismo che ha visto "dure battaglie" consumarsi per anni, ha intanto consentito ai lanzichenecchi di Bossi-Berlusconi di abbeverare i loro cavalli alle nostre città, le nostre case, al nostro portafogli e al nostro futuro. Bene. Ma sono passati ben 30 anni per cui sti imbecilli l'avranno imparata la lezione. No no, ora ci sono I pacs, gli embrioni, i campiromsiicampiromno, i rapporti fondamentali con il Cardinale Ruini (gli vogliomo bene o è uno stornzo?) tutte cose su cui va assolutamente presa una posizione pena la rovina del nostro paese e ovviamente le posozioni devono essere rigorosamente diverse e egualmente distribuite nei vari gruppetti. Intanto i lanzichenecchi cambiano le regole basilari della repubblica, della giustizia, della scuola, della ricerca scientifica. Dico. Sarebbe come se con i Lanzichenecchi (quelli veri) alle porte della città noi ci mettessimo a discutere se dobbiamo usare l'olio extravegine di oliva o quello di arachidi da scaldare e buttargli addosso e fondare su sto problema due partiti. Noi italiani, e soprattutto quelli di sinistra non conoscono assolutamente la parola PRIORITA'. Allora cari amici, esercizio: Tutte le mattine da qui alle elezioni appena alzati riempiamo una paginetta del quaderno a righe svrivendo 100 volte priorità. Si sa mai che ci entri in testa.

Sergi o DI Nunzio 16.11.05 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate 25/30 anni fa i gruppuscoli extraparlamentari di sinistra? Vi ricordate quanti erano? E su cosa dibattevano? C'era chi pensava che Mao fosse una persona migliore e più degna di Lenin e viceversa, altri che rivalutavano la figura di Trotzsky, altri ancora che inneggiavano a Ciu-el Lai, un po' come adesso si fa con Ronaldino, Robino, Ronaldo ecc. Dico. Questa divisione speciosa, questo particolarismo che ha visto "dure battaglie" consumarsi per anni, ha intanto consentito ai lanzichenecchi di Bossi-Berlusconi di abbeverare i loro cavalli alle nostre città, le nostre case, al nostro portafogli e al nostro futuro. Bene. Ma sono passati ben 30 anni per cui sti imbecilli l'avranno imparata la lezione. No no, ora ci sono I pacs, gli embrioni, i campiromsiicampiromno, i rapporti fondamentali con il Cardinale Ruini (gli vogliomo bene o è uno stornzo?) tutte cose su cui va assolutamente presa una posizione pena la rovina del nostro paese e ovviamente le posozioni devono essere rigorosamente diverse e egualmente distribuite nei vari gruppetti. Intanto i lanzichenecchi cambiano le regole basilari della repubblica, della giustizia, della scuola, della ricerca scientifica. Dico. Sarebbe come se con i Lanzichenecchi (quelli veri) alle porte della città noi ci mettessimo a discutere se dobbiamo usare l'olio extravegine di oliva o quello di arachidi da scaldare e buttargli addosso e fondare su sto problema due partiti. Noi italiani, e soprattutto quelli di sinistra non conoscono assolutamente la parola PRIORITA'. Allora cari amici, esercizio: Tutte le mattine da qui alle elezioni appena alzati riempiamo una paginetta del quaderno a righe svrivendo 100 volte priorità. Si sa mai che ci entri in testa.

Sergi o DI Nunzio 16.11.05 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Leggo, ben esposto sul muro di un consolato italiano, che, per recarsi negli USA, chi é in possesso di un passaporto a lettura ottica rilasciato dopo il 25 ottobre 2005 deve richiedere il visto d'entrata. Stupito chiedo all'incaricato se c'e' reciprocitá. Mi risponde di no. Rimango di sasso. Ma come? Noi dobbiamo richiedere il visto per recarci negli Usa e gli americani possono entrare in Italia come e quando vogliono? Ma se i terroristi vivono proprio lí, i paesi Schengen dovrebbero richiedere ai cittadini USA non solo il visto ma anche la prova del DNA!
Servirá a qualcosa segnalare questo?
Mi scuso per il disturbo, ma sono prorpio incazzato. Bye Mario

mario renzi 16.11.05 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Leggo la lettera di Segni rintracciandovi però una velata nostalgia. A prescindere dai risvolti politici determinati dalla discesa in campo del “cavaliere”, condivido a pieno la considerazione dallo stesso espressa circa i referendum, motivo di orgoglio per lo spiraglio aperto verso un sistema di democrazia sempre più partecipativa.
Bene, ma oggi come la mettiamo?
Due sole considerazioni. La prima mi riporta alla mente un momento politico del “bel paese” davvero singolare. Mi riferisco ai referendum sulla procreazione assistita e all’atteggiamento di chi, piuttosto che spiegare agli italiani cosa fossero chiamati a decidere, ha ben pensato di invitarli a disertare i seggi. Non che mi attendessi che nella coscienza di ciascuno nascesse il desiderio di essere, e di rendere, tutti liberi di decidere della propria esistenza, ma quantomeno speravo che ciascuno di noi ricordasse sino in fondo cosa s’intende per democrazia.
La seconda considerazione che faccio mi induce a chiedermi che senso abbiano i referendum che hanno consentito a ciascuno di noi di scegliere direttamente, ad esempio,il primo cittadino se oggi si ritorna brutalmente indietro con la riforma elettorale. E come si concilia la stessa con i risultati mostrati dalle primarie e alla richiesta di partecipazione espressa attraverso esse dagli italiani (attenzione direi lo stesso se la medesima partecipazione si fosse avuta alle primar indette per scegliere Berlusconi piuttosto che Fini o Casini).
Perdonatemi, noioso e ripetitivo tutto quanto ho scritto, ma stento tuttora a capire com’è possibile che nel mentre si prova a compiere un passo avanti ad un tratto si faccia una corsa all’indietro! È inutile ricordare quanto pesanti siano stati gli sforzi che ci hanno condotto alla libertà.Ma d’altronde cosa c’è da meravigliarsi.Facilmente si dimentica quanto non si è “sudato” e di e di storia ne ha davvero poca, anzi consentitemi non ne ha davvero affatto il movimento capeggiato dal “cavaliere”.

Pia Napoli 15.11.05 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo da molti anni sono consapevole che questi "lavoratori" sono nostri dipendenti e come tali dovrebbero fare i NOSTRI ( nostri comprende anche loro ovviamente)interessi. Purtroppo questa consapevolezza mi sembra veramente poco diffusa,forse perchè richiede un certo grado di responsabilità.Oggi però mi sento meno frustrato dopo averti visto in tv mentre asserivi,col tuo bel modo,che è ora di prendersi cura dei nostri dipendenti!! Il timore reverenziale verso il "dutur" mi ha sempre fetto incazzare.Non so come ma se posso aiutarti/ci ne sarei felice. grazie
piero

gianpiero sabbatini 15.11.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Visto su Report il 13.11

In Brasile le macchine vanno ad alcool.
L'alcool viene prodotto con la canna da zucchero.
Non inquina e costa la metà della benzina.

In Italia distruggiamo le eccedenze produttive di canna da zucchero.

Evidentemente ci piace pagare il doppio, stare in mezzo all'inquinamento e dipendere dagli sceicchi.

Siamo scemi.

giuseppe botta 15.11.05 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe volevo dire la mia sulla salva previti:da quanto si è capito questa lascerà impuniti molti deliquenti...ma è già così!i deliquenti la fanno già franca, i potenti sn già in grado di assicurarsi la vittoria di un processo!Per noi cambierà solo una cosa:aumenterà il nostro senso di impotenza...

Giuseppe Perrino 14.11.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimi i tagli alle regioni avvenuti nel decreto del 2004 allegato alla finanziaria 2005 la manovra non verrà approvata così velocemente come sperato dalla Maggioranza percui sarei cautamente ottimista nello sperare che le altre disastrose riforme (legge elettorale. devolution)e la ex cirielli non si facciano a tempo ad approvarle.
speriamo bene e per adesso grazie Corte Costituzionale.
saluti

Vincenzo Curcio 14.11.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimi i tagli alle regioni avvenuti nel decreto del 2004 allegato alla finanziaia 2005 la manovra non verrà approvata così velocemente come sperato dalla Maggioranza percui sarei cautamente ottimista nello sperare che le altre disastrose riforme (legge elettorale. devolution)e la ex cirielli non si faccia a tempo ad approvarle
speriamo bene e per adesso grazie Corte Costituzionale.
saluti

Vincenzo Curcio 14.11.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Da un paese in cui è conveniente fare il delinquente meglio andarsene prima possibile.
Persino chi ha fatto la prima bozza della legge si è vergognato e ha dovuto rinnegarla e adesso sta pensando di espatriare.

sauro mazzante 13.11.05 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Proposta: RIVOLUZIONE!Diamoci appuntamento un bel giorno e facciamo piazza pulita di tutta sta gentaglia che sta abusando dell'abusabile e anche di più.Ho appena 19 anni e sinceramente non mi piacerebbe l'idea che le cose vadano avanti così.Piuttosto il suicidio.Basta! E' impossibile che tutte queste ingiustizie che stanno accadendo restino inpunite.E noi popolo dovremmo fare qualke kosa per ripulire il Belpaese dalla feccia che lo dirige. Alzi la mano chi si accontenta dell'attuale classe politica.Lì in mezzo chi veramente si preoccupa dell'Italia???...per non parlare della Moratti. GRAZIE se i miei figli saranno dei perfetti ignoranti.GRAZIE ANCORA!E cacchio pure per l'ecologia.Non posso fare a meno di pensarci.Ste ca**o di auto ibride xké nn le produce la fiat?e poi xké m deve vendere una ca** di Punto a tutti sti soldi?li varrebbe almeno...boh...io sono convinto che bisogni rivoluzionare.kiamatemi bolscevico o come volete.ormai il "sistema" è questo e non cambierà.sia ke c sia la destra o la sinistra.non cambia.nessuno sarà altruista da pensare al Paese.e ca**o!corruzioni,frode,leggi salva culo,brogli di ogni genere,distruzione della Costituzione,la mafia ke c'è dappertutto;xké nn si potrebbero aumentare le forze dell'ordine?si combatte criminalità e disoccupazione in una sola mossa...boh...sarà ke sn troppo giovane...o troppo incazzato...ma sn convinto ke le cose nn si aggiusteranno...quindi...semlpice...un'unica soluzione ho trovato:estirpiamo il problema alla radice.andiamo tutti al parlamento e senato ecc e cacciamo tutti da lì..alla fine sono nostri dipendenti e non vedo xké nn possiamo licenziarli...magari anke con qualke calcio nel culo ke fa bene al morale e dà qualke soddisfazione...mi rifiuto di credere ke le cose stanno così eppure è la realtà...e dire ke li votiamo noi!!!...ke paradosso...ma poi ki ha avuto il coraggio di votare x berlusconi?..saranno ideali...ma i suoi sono solo interessi!e si è visto!...ma state attenti...la sinistra nn è da meno..

Raffaele Esposito Tammaro 13.11.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO SPRINT

L'accelerazione dell'attività legislativa in quest'ultimo periodo mi fa pensare ad un moribondo che sentendo la fine vicina si affanna a realizzare quello che non ha potuto prima.
La decenza è fuori luogo quando incombe la morte. Il peggio sarà realizzato in queste settimane. E poi, dopo l'abolizione della par condicio, fiato alle trombe! Si scatenerà su di noi tutta la potenza mediatica delle televisioni. Ci saranno promesse, lusinghe, minacce, programmi demenziali, per farci dimenticare le ultime leggi scandalose. Fidandosi della memoria corta che ha di solito la gente. Questo è il programma.

gianfranco maruccio 13.11.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti...
io credo fermamente che le cose non cambieranno ancora per un po', e questo per colpa di noi italiani (inteso come popolo), in quanto siamo abituati a pensare al nostro orto e credere che tutto passa e ad arrangiarci come possiamo.
Se quello che e' successo in italia in questi ultimi 5 anni (e forse anche prima ) fosse successo in un'altro paese europeo credo che lo stesso popolo avrebbe fatto qualcosa per fermare lo schifo.
Prima leggevo un commento di un ragazzo sul blog che scriveva che con il suo stipendio riesce a pagarsi le bollette a mantenersi una macchina, a pagare le tasse e nulla di piu' ; la domanda che dobbiamo farci e' PERCHE', perche'dobbiamo farci derubare, prender in giro, perche' dobbiamo vivere male e vedere che questi figli di p.... sprecano i nostri soldi, il tempo che dovrebbero dedicare a noi per risolvere i loro guai e a guadgnare.
Ma a chi importa di Previti???? ma che se ne vada a cagare, stanno facendo perdere tempo ed energie a tutti,; deve essere condannato e che vada in galera qual'e cavolo e' il problema.MA STIAMO SCHERZANDO???????
Io sono sempre piu' convinto e me ne dispiace che fino a quando qualcuno fara' qualcosa di veramente grave noi italiani continueremo a fare finta di nulla.
Io mi sono rotto di non poter vivere bene e vedere questi schifosi che ci governano aumentare il loro benessere a discapito mio e di molti altri che lavoriamo.
E perche' non c'e un'opposizione con le palle che si opponga???? Perche deve litigare? sui pacs (se pur importanti)??o su altre questioni.
Che senso ha pagare un mastella, un rutelli e decine e decine di parassiti????
Qualcuno mi risponde???
Se io non svolgo il mio lavoro mi licenziano. Questi non solo non se ne vanno ma ci mangiano pure.
Scusate lo sfogo...ma quando non riesci d arrivare a fine mesi e ti vedi il faccione di Berlusconi con quel sorriso del c.... dire che in italia stiamo tutti bene ti girano o no ????
Garzie

Andrea Getto 12.11.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

A risentirci lunedi, buon fine settimana.

Walter Saletti 12.11.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

ps. Per evitare equivoci, preciso che io mi ritengo di sinistra, e che questo governo e le sue leggi mi fanno schifo

Antonio Piras 12.11.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' VI LAMENTATE CONTRO IL GOVERNO? Ieri a 8 e 1/2 c'erano tre ospiti: Previti, il direttore di Radio Radicale e un giornalista di Liberazione. Bene, sono rimasto scandalizzato dalle parole di quest'ultimo (di quello che hanno detto gli altri non mi sono meravigliato). Secondo questo genio, i recidivi sono dei "Poveri Cristi" contro i quali non è giusto inasprire le pene; l'aumento della pena per i mafiosi è inutile perchè "La mafia non si combatte con la repressione"; e ha fatto capire anche che è giusto diminuire la prescrizione. Sentire uno che si definisce di sinistra, ma che è un imbecille che di sinistra non ha proprio niente, mi ha fatto veramente ribrezzo. Spero proprio che stanotte qualche rapinatore lo colga nel sonno, così forse si spaventerà un pochino; che questo venga processato, scarcerato perchè è un Povero Cristo e che lo rapini di nuovo, e a quel punto voglio vedere se continuerà a dire che per i recidivi non è giusto inasprire le pene. Poi lo manderei a Locri, perchè così, da genio quale è, ci insegnerà in che modo bisogna colpire le associazioni criminali. Ecco chi è che critica Cofferati. Meritano ascolto? Questa gente parla come se vivesse nel Paese delle Nuvole. Per carità.

Antonio Piras 12.11.05 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Per Adriana
Io sono toscano e vivo in Toscana, le ferie quando posso le passo al sud perchè mi ci sento a casa, è meraviglioso.
Le imprese, le aziende cercate di farvele per conto vostro, non fatele fare agli imprenditori del nord,non perchè non sono capaci, ma perchè ragionano sempre con la testa mai con il cuore.
W IL SUD.

Walter Saletti 12.11.05 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il nostro Premier come sempre l’ha sparata grossa, però stavolta si è superato abbondantemente: una casa per tutti!!Ha già incaricato i suoi soliti amici architetti ed ingegneri di preparare i primi progetti. Speriamo non siano gli stessi architetti e gli stessi ingegneri che dovevano ricostruire S Giuliano di Puglia, perché non vedremo mai nè loro nè i loro progetti.E poi come non commuoversi a sentire i cori di assenso a questa nobile idea da parte di Alemanno, Bondi, Cicchitto, Bertolini, Bonaiuti, Tajani,Miccichè e vai avanti così? Se penso che ancora mancano cinque mesi alle elezioni, pensi ci sia spazio- magari un po’ più in là- di poter sperare in un attico vista mare per tutti? E, di questo passo, non credi che fra cinque anni potremo tutti legittimamente sperare in un Porsche Carrera full optional? Lunga vita, quindi, al nostro premier!!!

antonio rappa 12.11.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, il nostro Premier come sempre l’ha sparata grossa, però stavolta si è superato abbondantemente: una casa per tutti!!Ha già incaricato i suoi soliti amici architetti ed ingegneri di preparare i primi progetti. Speriamo non siano gli stessi architetti e gli stessi ingegneri che dovevano ricostruire S Giuliano di Puglia, perché non vedremo mai nè loro nè i loro progetti.E poi come non commuoversi a sentire i cori di assenso a questa nobile idea da parte di Alemanno, Bondi, Cicchitto, Bertolini, Bonaiuti, Tajani,Miccichè e vai avanti così? Se penso che ancora mancano cinque mesi alle elezioni, pensi ci sia spazio- magari un po’ più in là- di poter sperare in un attico vista mare per tutti? E, di questo passo, non credi che fra cinque anni potremo tutti legittimamente sperare in un Porsche Carrera full optional? Lunga vita, quindi, al nostro premier!!!

antonio rappa 12.11.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

x Walter
Già e se non viene non sa che si perde. Comunque non me la prendo più, ho vissuto al nord per 6 anni e mi hanno apprezzato sul lavoro più di tanti lombardi, come persona e come lavoratrice. Ma me ne sono tornata, ringrazio il nord per l'opportunità che mi ha dato, cosciente che c'è tanto da fare anche qui anche se è più difficile.

Adriana Cancellaro 12.11.05 17:44| 
 |
Rispondi al commento

se mi votate cari anziani vi regalo a tutti la ferrari..... un bel regalo per chi ha lavorato una vita intera e non riesce ad arrivare alla fine del mese con la pensione.........pensate il brivido della velocità................ potrete fare anche i play boy, e poi la sera tornare a casa donata da silvio............. ehhhhhhhhhhhhhhhhh che emozioni vi regala la casa delle libertà..................
non dimanticate la casa delle libertà........ dove ognuno è libero di fare anche un pò che cazzo gli pare

cassio de magistris 12.11.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Adriana, non te la prendere, anche il Sig. Randazzo d'estate viene in ferie al sud per rifarsi gli occhi, il palato e rinfrancarsi l'anima.

Walter Saletti 12.11.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

"...con un processo pendente in appello e con uno davanti alla Cassazione, Previti attende con trepidazione la data del 29 novembre, quando la Corte costituzionale discuterà due conflitti di attribuzioni sollevati dalla Camera contro il tribunale di Milano per tutelare il deputato di FI dalle convocazioni in udienza nonstante gli impedimenti parlamentari. Poi, quando il processo Imi-Sir approderà in Cassazione si apre un'altra possibilità: far sollevare davanti alla Corte una questione di costituzionalità perchè dalla "ex Salva Previti" non sono esclusi tutti i processi in corso...". (Dal Corriere, 11 novembre 2005)

Ma non è finita:

"...Ma c'è chi, come Vincenzo Siniscalchi (DS), ha individuato la nuova "scappatoia" legale per l'esponente di FI: nella norma riguardante l'inappellabilità delle sentenze di primo grado, osserva Siniscalchi, " è stata inserita una modifica dei casi di ricorso in Cassazione che prevede la possibilità di ricorso 'se non è stata assunta una prova decisiva ai fini della sentenza'" e che potrebbe essere sfruttata per un rinvio...". (Il Sole-24 ore, 12 novembre 2005).


E la "Soap" continua!

Pantaleone Moisè 12.11.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

LA RAI DI REGIME ... UN MEGASPOT A FAVORE DEL NANO !!

BASTA ... NON FACCIO ALTRO CHE SENTIRE NEI TG " ... TRA LE ALTRE COSE, NELLA FINANZIARIA 2006 SARA' PREVISTO UN ASSEGNO PER I NUOVI NATI NEL 2005 " ... INTANTO SAREBBE IL CASO CHE I TG INFORMASSERO GLI ITALIANI SU QUALI SONO " LE ALTRE COSE" ( I TAGLI ALLE REGIONI ED AI COMUNI CHE NON FARANNO ALTRO CHE INCIDERE NEGATIVAMENTE NELLA VITA QUOTIDIANA DI TUTTI NOI ... MENO SOLDI AI SERVIZI ... MENO SOLDI ALLE STRUTTURE SCOLASTICHE ... GIA' FATISCENTI E CARENTI SOTTO TUTTI I PUNTI VISTA ). MA DAVVERO CREDONO CHE QUESTO MEGASPOT IN ONDA A TUTTE LE ORE SUI TG NON FACCIA IRRITARE NESSUNO ??? LA DOBBIAMO FINIRE DI CALARCI LE BRAGHE DAVANTI A QUESTA FALSA INFORMAZIONE .... GRILLO RACCOGLIAMOCI IN PIAZZA A MANIFESTARE DAVANTI ALLA RAI !!!!! E PULIAMOCI IL CULO CON I BOLLETTINI DI PAGAMENTO DEL CANONE.

Guglielmo Margio 12.11.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

"...con un processo pendente in appello e con uno davanti alla Cassazione, Previti attende con trepidazione la data del 29 novembre, quando la Corte costituzionale discuterà due conflitti di attribuzioni sollevati dalla Camera contro il tribunale di Milano per tutelare il deputato di FI dalle convocazioni in udienza nonstante gli impedimenti parlamentari. Poi, quando il processo Imi-Sir approderà in Cassazione si apre un'altra possibilità: far sollevare davanti alla Corte una questione di costituzionalità perchè dalla "ex Salva Previti" non sono esclusi tutti i processi in corso...". (Dal Corriere, 11 novembre 2005)

Ma non è finita:

"...Ma c'è chi, come Vincenzo Siniscalchi (DS), ha individuato la nuova "scappatoia" legale per l'esponente di FI: nella norma riguardante l'inappellabilità delle sentenze di primo grado, osseva Siniscalchi, " è stata inserita una modifica dei casi di ricorso in Cassazione che prevede la possibilità di ricorso 'se non è stata assunta una prova decisiva ai fini della sentenza'" e che potrebbe essere sfruttata per un rinvio...". (Il Sole-24 ore, 12 novembre 2005).


E la "Soap" continua!

Pantaleone Moisè 12.11.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente tutte le perplessità giuridiche e metagiuridiche di questa legge. Essa da un lato inasprisce il trattamento sanzionatorio con la contestazione obbligatoria della recidiva ed allunga i termini di prescrizione minimi per i reati puniti meno gravemente dal codice, dall'altro porta alla diminuzione del medesimo termine per reati di maggior allarme sociale. Tutto ciò rebus sic stantibus dei tempi di svolgimento dei processi che rimangono, data la natura sostanziale dell'istituto della prescrizione, immutati.
Detto ciò è evidente che parte della opinione pubblica cd di sinistra ritenga che vi siano imputati cattivi (previti e c) e condannati in via definitiva per reati omocidiari che invece sono buoni (vedi caso Sofri). Vi chiedo se sia onesto intellettualmente difendere la giustizia solo quando porta acqua al proprio mulino e se sì spiegatemene il motivo (valido si intende).

lorenzo 12.11.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto preoccupato per il futuro del nostro Paese. Ogni volta che sento quelli di sinistra parlare mi chiedo cosa vogliono, quali sono i loro piani, le loro intenzioni SE mai dovessero vincere le prossime elezioni. Mi e' venuta un'idea: Invece di aspettare che loro ci dicano cosa faranno non potremmo dare loro una lista di cose che VOGLIAMO che facciano. Se loro accettano di farle senza troppi commenti(visto che sono cose che vogliamo noi che li paghiamo)allora potremmo dare loro il nostro voto... se no... beh... piuttosto che darlo ad una sinistra falsa...

Mauro Lauro 12.11.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Ancora sul tormentone Fazio : una modesta proposta.

Considerato che a dispetto di ogni pressione politica popolare o del solo buon senso il su nominato sta ancora incollato alla sua poltrona credo che solo le armi della ironia potranno trasformare una tragedia in una farsa. Pertanto propongo che si cominci ad usare correntemente il termine "testa di fazio" o "faccia da fazio" come sinonimo di persona ostinata tracotante e inutilmente verbosa e saccente(basti pensare alle sue amabili citazioni dotte in latino).
al tempo stesso sarebbe utile non nominarlo più e sullo stile degli antichi romani che usavano la "damnatio memoriae" limitarsi a definirlo "l'innominabile" (perchè l'innominato sarebbe troppo onore).

massimo marsili 12.11.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

questa è forse la legge più rovinosa di questa allucinante legislatura, che ha ROVINATO l'Italia, per rimediare a questo scempio assurdo la sinistra impiegherà 5 anni, probabilmente. Se il nuovo governo reggerà 5 anni, se la coalizione rimarrà intatta (Bertinotti tre volte maledetto per aver tradito Prodi), se avremo le palle per andare in parlamento muro contro muro come fanno quei bastardi che fanno SOLO i loro interessi, sono quasi tutti CRIMINALI e BRUTTE PERSONE, sono il DISONORE dell'Italia e la sua più grande piaga.

Shannon C. Little 12.11.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Randazzo Randazzi
L'ho detto prima e lo ribadisco, se volete staccarvi da noi, noi gente onesta e che lavora (se non lo sapesse ce n'è anche qui e tanta) possiamo fare a meno di voi, ma voi non credo possiate fare a meno di tutti i meridionali, extracomunitari che lavorano nelle vs. fabbriche e riempiono le tasche dei vs. imprenditori. Ovviamente la mia è una provocazione. Il sud non è tutta mafia. Lo stato se ne frega perchè gli fa comodo (magari fa comodo anche a qualche azienda lì da voi) ma ciò non significa che il sud è malato. La mafia è nata grazie all'assenza dello stato e noi in primis ne paghiamo le conseguenze. Non mi pare che la lega abbia fatto granchè contro la mafia negli ultimi anni di governo. Dovremmo farla una secesione sì, ma da Roma!

Adriana Cancellaro 12.11.05 12:24| 
 |
Rispondi al commento


LA MAFIA ì ORGANICA ALLO STATO ITALIANO
DAL 1861, DOPO LA PAUSA TOTALITARIA DEL VENTENNIO
HA RECUPERATO IL SUO POTERE A CAUSA DELL'IMPERFEZIONE DELLA DEMOCRAZIA.
PER QUESTO IL GOVERNO NON MANDA L'ESERCITO A LOCRI PERCHE' SVOLGE I SUOI INTERESSI BANCARI ASSIEME ALLA BANCA D'ITALIA DI PROPRIETA DELLE BANCHE, PERCHè IL TRAFFICO DELLA DROGA HA UN GIRO D'AFFARI IN GRADO DI INFLUENZARE L'INTERA POLITICA ECONOMICA ITALIANA IN SENSO "POSITIVO"
IN ASSENZA DI QUESTI INTROITI DELLO STATO MAFIA
AVREMO MOLTE PIU DIFFICOLTA' LA MAFIA LAVORA CON LE PIU GRANDI SOCIETA' IMMOBILIARI ITALIANE NATE DALLA FUSIONE DELLA CAMORRA CON ALCUNE SOCIETA' CHE HANNO SEDE A MILANO, SOCIETA' I CUI CAPI LAVORANO CON LOGIKE MAFIOSE E ELOGIANO I METODI DELLA MAFIA ALTA,
L'UNICO MODO PER ABBATTERE LA MAFIA è LA GUERRA CIVILE E LA SECCESSIONE MILITARE DAL SUD

ABBRACCIATE LE ARMI E LIBERATE LA PADANIA DALLA FECCIA!!1

RANDAZZO RANDAZZI 12.11.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento


LA MAFIA ì ORGANICA ALLO STATO ITALIANO
DAL 1861, DOPO LA PAUSA TOTALITARIA DEL VENTENNIO
HA RECUPERATO IL SUO POTERE A CAUSA DELL'IMPERFEZIONE DELLA DEMOCRAZIA.
PER QUESTO IL GOVERNO NON MANDA L'ESERCITO A LOCRI PERCHE' SVOLGE I SUOI INTERESSI BANCARI ASSIEME ALLA BANCA D'ITALIA DI PROPRIETA DELLE BANCHE, PERCHè IL TRAFFICO DELLA DROGA HA UN GIRO D'AFFARI IN GRADO DI INFLUENZARE L'INTERA POLITICA ECONOMICA ITALIANA IN SENSO "POSITIVO"
IN ASSENZA DI QUESTI INTROITI DELLO STATO MAFIA
AVREMO MOLTE PIU DIFFICOLTA' LA MAFIA LAVORA CON LE PIU GRANDI SOCIETA' IMMOBILIARI ITALIANE NATE DALLA FUSIONE DELLA CAMORRA CON ALCUNE SOCIETA' CHE HANNO SEDE A MILANO, SOCIETA' I CUI CAPI LAVORANO CON LOGIKE MAFIOSE E ELOGIANO I METODI DELLA MAFIA ALTA,
L'UNICO MODO PER ABBATTERE LA MAFIA è LA GUERRA CIVILE E LA SECCESSIONE MILITARE DAL SUD

ABBRACCIATE LE ARMI E LIBERATE LA PADANIA DALLA FECCIA!!1

RANDAZZO RANDAZZI 12.11.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo non si possono denunciare i politici per i loRO atti da parlamentari.. sono iresponsabili per quegli atti... è per garantirne l indipendenza ... per me è una garanzia per non pagare le loro cazzate ....

manuel murante 12.11.05 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Forse molti di voi lo sapevano già, ma forse alcuni non lo sapevano affatto...
navigando nel web ho trovato questo sito interessantissimo che tratta su molti argomenti di interesse pubblico, l'ultimo dei quali, forse il più SCIOCCANTE è quello rigurdante l'11 settembre di quattro anni fà...non vi anticipo niente!!
ANDATELO A VEDERE!!
E' incredibile!!!
questo è il sito: www.luogocomune.net

Fabrizio Bellisario 12.11.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

che schifo. signore e signori, bisogna prendere la gente che stà al parlamento, e al governo, e mandarla a casa. tutti e indiscriminatamente. sostituirli con gente che di politica non ne sa nulla: consiglio operai, impiegati e muratori che per lo meno si sono fatti il mazzo una vita e che sanno quali sono le vere necessità del paese.
accorciare il tempo di prescrizione, è una cosa vergognosa. già oggi, chi ha i soldi e quindi può pagarsi avvocati di gran grido, può allegramente allungare i tempi processuali allo sparoposito, fino a far cadere in prescrizione i reati commessi. chissà poi.
basta con le leggi solo per qualcuno.

Daniele Lavatelli 12.11.05 09:18| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente ciò che dice dei ns. politici, però ritengo per una questione di parità sia meglio parlare e mettere in chiaro a tutti anche le cose dei quelli del centro/sinistra partendo dal prof. (non si capisce di cosa) prodi poi dalema, bertinotti (che non ha mai lavorato nella sua vita ee è solo capace di dire cazzate e di fare il sindacalista)fassino etc. di cazzate e di cadevirini nell'armadio (da nascondere) ne hanno anche loro, e cazzate politiche ne hanno fatte parecchie prima-durante-ora
........
Gli scheletri nell'armadio li hanno tutti e nessuno è perfetto, ma mai quanto tutti i processi per corruzione del tuo adorato nano pelato...
a presto..auguri!!!

Lucia D. 11.11.05 22:54| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere perchè quella specie di santone di "celentano" pagato € 900.000,00 (soldi rubati da mamma rai agli italiani) a serata non la smette di rompere di balle e sparar cazzate

leo ziglioli 11.11.05 22:34| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente ciò che dice dei ns. politici, però ritengo per una questione di parità sia meglio parlare e mettere in chiaro a tutti anche le cose dei quelli del centro/sinistra partendo dal prof. (non si capisce di cosa) prodi poi dalema, bertinotti (che non ha mai lavorato nella sua vita ee è solo capace di dire cazzate e di fare il sindacalista)fassino etc. di cazzate e di cadevirini nell'armadio (da nascondere) ne hanno anche loro, e cazzate politiche ne hanno fatte parecchie prima-durante-ora

leo ziglioli 11.11.05 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Per Adriana Cancellaro


La parte peggiore di tutto il ragionamento è che DAVVERO NON POSSIAMO FARE NULLA.
Io non conosco Di Pietro, solo qualche informazione, MA LA SOLUZIONE ATTUALMENTE NON ESISTE. E qui e in altri blog molti "intellettuali imbalsamati, mummie senza testicoli" continuano a parlare, parlare, parlare (scrivere).
Già ma serve a "confrontarsi", si e poi..............e poi............. e poi?
Nella storia le rivoluzioni (intese in senso di cambiamento) sono sempre state fatte (dal popolo) PER FAME. E prima di arrivare a questo (non credo poi sia possibile) intanto bisogna levare l'auto, il televisore, gli elettrodomestici, le vacanze,.....forse poi la gente si incazza.forse.
Confido sempre nell'omino argenteo, ultimamente qualche terremoto, inondazione, e influenza la ha mandata ed ha fatto diventare tutti buoni. Tra un po da Voi è Natale sarete tutti buoni.
Auguri.
CHITI

Antonio Silberio CHITI 11.11.05 21:15| 
 |
Rispondi al commento

@ Adriana Cancellaro
Certo che è difficile dare una definizione, ma mi interessa per confrontarlo con quello che penso io.
In due parole, perchè devo andare via, per me pensare a destra è valorizzare il singolo, entrare in punta di piedi chiedendo permesso in casa di altri e pretendere che venga fatto lo stesso in casa nostra, è valorizzare le imprese italiane che DEVONO rimanere in Italia, non andare in Cina, Bangladesh o Vietnam per fare i loro prodotti a prezzi stracciati farceli pagare comunque l'ira di Dio, è la certezza che ad un'azione sai che lo Stato ha una reazione, è permettere che in tv si possano vedere Santoro e Ferrara, Veneziani, Socci, Luttazzi e Biagi. Per me è non aver paura di confrontarsi, sempre e comunque.
Se vuoi, a domani.

Walter Saletti 11.11.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in pieno sciopero dei giornalisti è passata alla Camera la legge ex cirielli e ora salva previti...e stasera il ladro di turno sarà alla trasmissione di Ferrara "otto e mezzo" su LA7 a farsi intervistare e sicuramente a piangere in arabo...bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! siamo stufi di ladri spacciati per gente onesta...vergognaaaaaaaaaaaaaa!
Ieri sera a Rockpolitik è stata ospite Sabina Guzzanti..le hanno dato miseri dieci minuti perchè la Rai ha paura di quello che avrebbe potuto dire...BASTAAAAAAAAAAAAA! siamo stufi di tutti questi bravi comici/satirici censurati..ridateceli...andate a casaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
Basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lucia D. 11.11.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

x Saletti

Non è facile dare una definizione anche perchè nella situazione attuale quello che è il mio pensiero potrebbe essere condiviso anche a sinistra. Essenzialmente per me essere di destra significa appoggiare progresso economico, leggi severe per i reati, efficenza delle amministrazioni e della giustizia, assistenza a chi ha veramente bisogno, tagli agli sprechi (quelli veri). Faccio un esempio. nella mia città hanno ridotto il numero di lavoratori agricoli a cui erogare il sussidio di disoccupazione. Io sono di destra è dico che è giusto (e qui chi è di sinistra mi apostroferebbe in modo poco signorile)perchè la stragande maggioranza delle persone a cui viene dato il sussidio fino ad oggi lavoravano 51 gg all'anno (il limite previsto e che è stato portato a 81) e poi si facevano licenziare continuando però a lavorare in nero per la stessa ditta o per altri. Cosi guadagnavano 2 volte mettendosi in tasca indebitamente dei bei soldini. Una destra giusta trova il modo di creare dei meccanismi virtuosi per far in modo che il sussidio vada a chi veramente ne ha bisogno. Non so se è questo che ti aspettavi da me e son stata esaustiva ma larichiesta era ardua.

Adriana Cancellaro 11.11.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: franco paron il 11.11.05 15:37

"Vorrei dare un mio modesto contributo.."


Grazie, è vero. Ecco, infatti, cosa riporta il Corriere di oggi all'interno di un articolo:

"...con un processo pendente in appello e con uno davanti alla Cassazione, Perviti attende con trepidazione la data del 29 novembre, quando la Corte costituzionale discuterà due conflitti di attribuzioni sollevati dalla Camera contro il tribunale di Milano per tutelare il deputato di FI dalle convocazioni in udienza nonstante gli impedimenti parlamentari. Poi, quando il processo Imi-Sir approderà in Cassazione si apre un'altra possibilità: far sollevare davanti alla Corte una questione di costituzionalità perchè dalla "ex Salva Previti" non sono esclusi tutti i processi in corso...".

La faccenda, dunque, rimane ancora aperta. E poi, "è arrivata anche la telefonata del premier"!


Un'altra buffonata all'italiana, altro che "sacrificio"!

Pantaleone Moisè 11.11.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

@ Adriana Cancellaro
Purtroppo è dura, pero' non vedo altre soluzioni.
Sarei curioso di sapere che cosa è per te essere di destra, perchè a volte, spiegandolo, non riesco a farmi capire. Mi dai una tua definizione, per favore?

Walter Saletti 11.11.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

E IMMAGINATE LA GIOIA CHE QUESTA LEGGE SUSCITERA' IN COLORO CHE HANNO TESTIMONIATO AI PROCESSI, CHE HANNO DEPOSTO, PUNTATO IL DITO A I COLPEVOLI....

LI AVRANNO PRESTO SOTTO CASA!!!

BERLUSCONI CRIMINALE!

Stefano Barone 11.11.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono enrco, uno studente di urbanistica di Napoli.é da un pò che seguo le vicende politiche italiane e ogni giorno di più resto alibito dalle decisioni dell' attuale presidente del consiglio cavalier Silvio Berlusconi.L' ho seguito in alcuni programmi televisivi come Porta a porta e ballarò e mi sono reso conto che non è stato in grado di sostenere i confronti con esponenti dell' opposizione.
Dopo una pesantissima sconfitta della maggioranza alle elezioni regionali è stato capace di dichiarare che sarebbe stato capace di vincere le prossime elezioni...Come?In 5 anni di governo è stato capace di mettere sotto sopra la costituzione italiana conducendo il nostro paese ad una guerra di agressione,cambiando le leggi a suo favore e a favore di quelli come lui,favorendo solo la scuola privata sonvenzionandola con svariati milioni di euro,per finire ha aumentato l' età pensionabile a 68 anni...Ora mi chiedo,dopo quest' ultima legge come può un giovane studente votare il centro destra alle prossime elezioni?non fa altro che spezzare le gambe ai giovani laureati che, in cerca di lavoro, sono spesso costretti a lasciare l' Italia.Cosa ne pensi?

Enrico Borrelli 11.11.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Chiti

non mi sembra per niente assurdo ciò che dici, ho postato molte volte in questo blog dicendo quello che ora stai dicendo tu (se mi permetti ti do del tu anch'io). Le primarie appena fatte non hanno fatto altro che deprimermi ancor di più. Hanno votato ancora Prodi, ancora la solita gentaglia. Io lo voterei anche Di Pietro, solo che è solo (scusa il gioco di parole), verrebbe sopraffatto. si potrà tentare ma se va male poi dovremo aspettare altri 5 anni! Sigh! :(

Adriana Cancellaro 11.11.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

@ Adriana Cancellaro
Per le prossime elezioni è veramente difficile, poi con la nuova legge elettorale....per quanto mi riguarda non vedo niente di nuovo nè di buono e non mi piace votare turandomi il naso. Diro' una cosa che forse ti sembrerà assurda, ma almeno per quanto riguarda la legalità,Di Pietro,(che è di destra, dammi retta) propone delle cose che non mi dispiacciono. Prova a leggerti sul suo sito il programma.

Walter Saletti 11.11.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Be...i nostri dipendenti hanno votato a scrutinio segreto e non possimamo sapere i loro nomi.
O almeno così sostengono loro, perchè in realtà "il voto dei deputati non e' segreto". Votano premendo su pulsanti in bella vista che i vicini possono osservare tranquillamente (ognuno ha perlomeno 5 vicini "possibili osservatori": 2 ai lati e almeno 3 dietro).
E' una nuova forma di autocontrollo!.

Ma di questa loro autocontrollo i nostri dipendenti - sia di destra che di sinistra - non dicono nulla: sono concordi che occorre fare quello che dicono "le segreterie dei partiti". Anche quando il voto e' segreto.
O sono ricitrulliti loro o ci prendono per tali.

"BEPPE PER FAVORE CHIEDI L'IVALIDAZIONE DELLA VOTAZIONE PER MANCANZA DI SEGRETEZZA DELLA VOTAZIONE CON CUI E' PASSATA LA LEGGE".

Fallo per Noi Italiani.

Che siamo stufi di essere rappresentati da "UNA BARZELLETTA".

Luigi Fusi 11.11.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Non vivo in Italia e non ho nessun ruolo. Chi è convinto che le elezioni cambino qualche cosa è veramente pazzo. In definitiva coloro che erano al "governo" vanno all'opposizione e viceversa ma SONO SEMPRE I SOLITI. Forse gli stipendi dei parlamentari variano a seconda che siano al governo o all'opposizione? NO. Allora?
Nello stesso stanzone ci sono sempre i soliti, e voi pensate che solo cambiando il ruolo cambi qualche cosa ma fatemi il piacere, avete voglia di pubblicare la lista di coloro che sono condannati in via definitiva per reati commessi che avete concluso e anche volendo COME SAREBBE POSSIBILE concludere se la legge non lo permette e se lo permettesse verrebbe cambiata. Ma dai per piacere sveglia....................
CHITI

Antonio Silberio CHITI 11.11.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dare un mio modesto contributo a chi lo voglia cogliere.

Spesso leggo commenti che chiaramente dimostrano che si è letto solo il titolo o l'inizio di un articolo di giornale.

Consiglio dunque di leggere i giornali dal basso verso l'alto....solo in questo senso è possibile leggere il meno possibile e ricevere le informazioni più importanti

Mi spiego...la vicenda Previti scaricato da Berlusconi è una bufala grande come una casa.
negli articoli più nascosti o alla fine degli articoli viene spiegato perchè.

Previti farà ricorso alla Consulta chiedendo che le legge sia uguale per tutti.

E ha ragione, lui vuole rispettare le leggi e le leggi devono rispettare lui...piccolo appunto: lui è il paraculo di chi le leggi le fa!.

ciau


franco paron 11.11.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Leggi Beppe, leggete

contra-personam?

http://www.unita.it/
index.asp?SEZIONE_COD=EDITO&TOPIC_TIPO=E&TOPIC_ID=45659

Andrea Giova 11.11.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Chiti

Sappiamo come metterli e non sappiamo come toglierli, e lei che ruolo ha in tutto ciò?

Adriana Cancellaro 11.11.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Il meccanismo funziona bene. Ci sono le elezioni, tramite queste si votano gli "omini" che andranno a comandare. Come mai durante la campagna elettorale tutti si danno da fare con menzogne, promesse etc pur di essere eletti?
Semplice. Perchè sanno che una volta LI' NESSUNO PUò PIU' TOGLIERLI e possono fare qualunque cosa compresi i reati ed essere condannati definitivamente per questi MA NESSUNO PUO TOGLIERLI DA LI. Si certo ci sono altre elezioni, ma i conti non tornano uguale. E smettetela di chiamarli "nostri dipendenti" NON LO SONO AFFATTO chiamateli nostri "stipendiati" che è più corretto. Cambiare "schieramento" non significa cambiare "uomini". Il meccanismo funziona bene. Sapete come fare a metterli ma POI NON POTETE TOGLIERLI funziona benissimo, massa di cretini.
CHITI

Antonio Silberio CHITI 11.11.05 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Subject: Fw: GIRATE AL MAGGIOR NUMERO DI DESTINATARI POSSIBILI.


Nei prossimi giorni le famiglie italiane riceveranno la lettera firmata dal Presidente del Consiglio Berlusconi in cui il premier spiegherà le ragioni, i particolari e tutto ciò che riguarda la finanziaria appena varata e la riforma delle pensioni.
Oltre 18 milioni di capi famiglia riceveranno la lettera per una spesa che supererà i 7 milioni di euro, a carico del ministero del Tesoro e quindi di tutti i contribuenti.
Chiaramente le ragioni della spedizione di questa lettera sono ben altre di quelle ufficiali. In vista delle mobilitazioni dei lavoratori del 24 ottobre e delle elezioni della prossima primavera e visti i sondaggi che indicano un calo notevole delle preferenze accordate a questo governo, il premier intende continuare nella sua operazione tutta politica e mediatica iniziata con il vergognoso comunicato a reti unificate delle scorse settimana. Insomma è l'ennesimo scempio che questo governo si accinge a compiere.
Quello che invitiamo a fare è respingere al mittente la lettera che riceverete, nel momento in cui il postino ve la consegna o portandola successivamente all'ufficio postale.
E' sufficiente barrare con due righe in diagonale l'indirizzo del destinatario e scrivere RESPINTO AL MITTENTE. Un'iniziativa civile per esprimere il nostro dissenso. Inoltra la mail a più gente possibile, se la ritieni un'iniziativa condivisibile!

Federico Finocchiaro 11.11.05 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Se guardo il nano
mi sento vuoto come un'immagine...la sua
come un Lapo dietro un'intervista
un cervello che si interroga in parlamento
uno schifato che guarda Schifani
come il cuore di chi mi chiede ancora un voto per cambiare......
...cambio io e vi restituisco la mia identità
torno all'anima che non degrada,come l'infamia
l'onta loro e l'anima di chi c'è stato prima!
Fabrizio Giannini

Fabrizio Giannini 11.11.05 13:23| 
 |
Rispondi al commento

A Walter Saletti

Purtroppo poche persone vanno a votare coscienti di ciò ce stanno facendo. Non ci si informa bene prima e ammetto che ero una di quelle, nel 94 non avevo ancora il diritto di voto, ero troppo giovane e ingenua, ora vorrei non farmi gabbare un'altra volta, ma come si fa?

Adriana Cancellaro 11.11.05 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato in un blog la lettera che questa persona ha scritto al Presidente Ciampi. Credo che possa essere una buona iniziativa se partecipiamo tutti:

Caro Presidente,
mi chiamo Xxxx Xxxxx e sono un ragazzo di XX anni.

Per il Ruolo istituzionale che Lei ricopre e per la stima che nutro nei Suoi confronti, mi permetto di scriverLe per esprimere la mia preoccupazione.
In questi giorni stanno ultimando il loro iter alle Camere leggi che reputo nocive e vergognose. Mi riferisco soprattutto alla riforma della legge elettorale, alla riforma della Costituzione, alla cosiddetta “ex-Cirielli”.

Se condivide il giudizio e le preoccupazioni che tanti come me nutrono per l’effetto che simili leggi possono avere sulle nostre Istituzioni, La prego di utilizzare i Poteri dateLe dalla Costituzione per manifestare la Propria disapprovazione.
La ringrazio.


Cordiali saluti.

Firma.

Nicola Andrucci 11.11.05 12:49| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno di voi ha mai avuto a che fare con la giustizia?
Vi racconto in breve la mia esperienza.
Ho fatto un ricorso. Dopo qualche anno... mi convoca il Pretore, data dell'udienza fissata. Il giorno delll'udienza ci troviamo davanti la sua porta, entriamo con quasi un'ora di ritardo, perchè il procedimento precedente o forse quello prima ancora ha sforato un po' i tempi. Tutti prendono posto, il pretore prende la cartella, il verbalizzante intesta il foglio. Il pretore chiede se ero ancora deciso a proseguire l'azione e se la controparte era ancora decisa ad oppporsi. Si, Si. Il pretore chiude la cartella, il verbalizzante rilegge il verbale... Prossima udienza tra sei mesi. Tempo totale in ufficio: 10 minuti di cui uno per leggere la frase di rito e rispondere.
Seconda udienza: ritardo di un'ora. Sono stati convocati due testimoni per parte ma poichè già si era sforato... (eravamo appena entrati) se ne poteva sentire solo uno. Verbale, domande, risposte, lettura del verbale, fissata la prossima udienza per proseguire con il resto dei testimoni. Tempo totale in ufficio: venti minuti, compreso l'accomodarsi e l'accomiatarsi dei presenti, estrazione della cartella, richiamo in memoria (del pretore) del caso, intestazione del verbale, entrata del testimone, giuramento, domande, uscita del testimone, rilettura del verbale, accordo tra le parti per la nuova data ecc.
Terza udienza dopo tre mesi. Per le modalità vale quanto sopra.
Insomma per farla breve il procedimento, da quando ho presentato ricorso a quando ho avuto la sentenza, è durato circa quattro anni (compresa la sostituzione del pretore perchè nel frattempo quello precedente era rimasta incinta) di cui il procedimento vero e proprio, nel senso di confronto tra le parti in presenza del pretore, è durato complessivamente non più di 4 ore comprese le udienze che si sono svolte per sentire testimoni già convocati la volta precedente ma non sentiti per mancanza di tempo.
Considerazioni: vogliamo metterla sul piano della giustizia? Un processo che dura anni è tutto fuorchè giustizia; perchè la parte offesa nel frattempo per poter sopravvivere deve solo prendere atto che ha subito un torto. La vogliamo mettere sul piano dell'economia? Quanto costa un processo industriale i cui costi per tempi morti e spese indirette sono dieci volte superiori a quelli necessari per produrre il prodotto o il servizio?
Chi ne ha voglia tragga le proprie conclusioni.

Lucio Gobbetti 11.11.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la ex-Cirielli è passata alla Camera con l'approvazione dell'emendamento dell'UDC che vieta l'applicazione della riforma ai processi in appello e Cassazione, emendamento presentato "per evitare che si possa strumentalizzare la riforma ritenendola ad personam". Tutti contenti quindi, e zittiti i sospettosi. Vorrei però svelare il vero motivo di questa "operazione truffaldina": la legge è palesemente incostituzionale, favorisce chi è in primo grado, danneggia chi è in appello o cassazione, viola cioè apertamente il principio del favor rei. Ora, anche l'ultimo degli avvocati sa che tale disparità va fatta presente con una eccezione di incostituzionalità. Tecnicamente funziona così: l'avvocato solleva l'eccezione, il giudice sospende il processo e manda gli atti alla Corte Costituzionale che deve pronunciarsi e valutare se è anticostituzionale o meno. La Corte, nel caso specifico, non ha alternative:dato che non può sostituirsi al Parlamento e quindi dire "rifate la legge perchè così non va", può solo emanare una sentenza "interpretativa", dire cioè " la legge così non va, viola i principi del favor rei, quindi dato che è stata emanata, va applicata però nella stessa maniera per tutti, quindi anche in appello e cassazione". Previti è quindi salvo. Sfido chiunque a negare l'evidenza dei fatti come verranno, Pecorella compreso. Come al solito ci hanno truffato. Parlane con tuo nipote, Beppe, ti spiegherà il tutto.

Luciano Grammegna 11.11.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Questo argomento mi ricorda tanto una piccola discussione avuta con un mio zio quest'estate:

il tutto ruitava attorno all'onestà, io sostenevo di non poter fare carriera (se ho commesso un errore grammaticale, scusatemi) in quanto amante di valori come legalità, onestà e altruismo (o meglio il contrario di quanto accade quando te lo cacciono nel di dietro), mio zio, dal canto suo sostenevà che certe cose accadono perchè se non fai così per forza ti mettono i piedi in testa: in soldoni, se ha attorno dei disonesti e 6 onesto, è meglio per te diventare più simile a loro altrimenti sono qui per te, non per loro.

So che il tutto è spiegato in maniera molto contorta, ma è la maniera surreale con cui si è snodato il nostro discorso, per arrivare a dire che io non utilizzerò certe mie potenzialità fin quando non ci sarà un risanamento a livello nazionale di certe categorie che sulle leggi create dal portatorenanodi... ci ballano, e lui che sosteneva che le leggi sono queste e se non mi stanno bene non sono altro che una fallita comunista.

Che soddisfazione... per fortuna non sarà lui a sostituire mio padre quando dovrò essere accompagnata all'atare.

Sandy Roberti 11.11.05 11:12| 
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi del blog, ciao mitico beppe...
Faccio parte di quella categoria di persone che se ne infischiava della politica,poi un giorno facendo un pò di zapping sul satellite sono capitato sul canale della camera dei deputati....beh mi sono bastati venti minuti di visione per trasformare il mio rifiuto in una "droga" quotidiana...non ne faccio più a meno...ragazzi se volete farvi qualche sana risata guardate anche voi in che atmosfera "lavorano i nostri politici"
sembra l'oktoberfest gente che telefona gente che manda sms gente che urla gente che si prende a botte...
è un'atmosfera incredibile che davvero,tornando seri, ti lascia incredulo non può essere vero quello che vedi davanti a te...
Ricordate all'asilo quando la maestra dava il premio al disegno più bello?beh accade lo stesso uno legge il suo discorso quello di dopo (si alternano maggioranza ed opposizione)comincia il suo discorso dicendo che quello che ha detto il collega di prima è una stronzata...allora ad uno che come me non ci ha mai capito più di tanto di politica viene da chiedere chi ha ragione?
potrei capirlo da solo ma quelli li sono abili con le parole,ti confondono le idee...allora sono arrivato all'unica conclusione plausibile....ha ragione chi parla per ultimo...
Ma poi,e concludo, mi hanno parlato di una scuola,quella delle frattocchie, ed in quel momento ho capito chi è il politico medio italiano...è una persona che per prima cosa, come primo obiettivo ha quello di distruggere l'avversario.E' proprio quello che insegnano in quella scuola....io personalmente non ne posso più non mi va più di essere costretto a scegliere ,come dice beppe, tra una merda ed una merda un pochettino più piccola...

Scusate il mio sfogo ma ne ho piene le scatole

Antonio Buonansegna 11.11.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

@ Adriana Cancellaro
Buongiorno,
cambiare questa situazione è sicuramente difficile ed è impensabile farlo in poco tempo.
Le racconto perchè non voto Berlusconi e quindi il centro-destra, dal '94.Innanzitutto Mi chiesi perchè un imprenditore di quella portata si sentiva obbligato ad entrare in politica, poi detti un'occhiata ai personaggi che aveva intorno e con cui aveva fondato Forza Italia e mi accorsi che il 90% erano coloro che avevano fatto parte di quel sistema di potere corrotto che, badi bene,non la magistratura e nemmeno la lega, ma gli elettori per primi avevano mandato a casa, e che avevano sempre fatto gli interessi di pochi e mai dell'Italia, e contro cui si era sempre opposta la destra; infine, ciliegina sulla torta, scopro che Fini & C. si vogliono alleare con Forza Italia....

Walter Saletti 11.11.05 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Invece che a Carlo Azelio, che è dei loro, ditelo a mio fratello che si trova sotto arresto con accuse inventate, perchè di intralcio alla normale attuazione delle corruzioni di italiana politica. Lui Presidente e Carlo Azielio in arresto, quella sarebbe ragionevole giustizia. Quella una soluzione, a ragion veduta, per gli italici problemi.

MARCO DA PRATO 11.11.05 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, penso che manderò una lettera alla Barilla per chiedergli di mettere le foto dei nostri nani sui biscotti del mulino bianco.
Io ce lo vedrei il taralluccio che al posto delle spighe porta la faccia di Berlusconi, o fini stampato sul pan di stelle: dopo tutto il firmamento della storia porta di queste stelle nere sulle proprie pagine. Sono sicuro che le vendite aumenterebbero del 100%.
Come sarebbe bello mettere, dopo il risveglio, le muffoline bianche con la faccina da nonnino affettuoso di Ciampi che ti guarda.
E che dire della sinistra? non vi abbiamo dimenticato, per voi una bella foto di Stalin sul comodino ci sarebbe sempre, e non per paragonarvi al dittatore ma al silenzio delle sue purghe nella lontana Siberia. Intesi?

Ciao Carissimo nano del consiglio...ah, un altra domanda:
Ma se tu infine, con tutta questa lotta per la conquista del potere sei infelice, perchè la vuoi attaccare anche agli altri la tua infelicità?

FATTI I CAZZI TUOI, NOI NON CI OFFENDIAMO!

Luca Andrini 11.11.05 08:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
a proposito di dipendenti sarebbe ora di cominciare a misurare le loro prestazioni.
Proposta: è possibile pubblicare sul tuo sito ogni settimana il lavoro svolto dai nostri dipendenti parlamentari (i.e. leggi approvate, numero divotazioni, ecc; potremo inserire il numero di deputati presenti giornalmente per partito e magari i nominativi degli assenti per più di due giorni la settimana? è fattibile?
Un saluto

Franco Fabriziani 10.11.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

ho sbagliato a postare, chiedo scusa.

Giacomo Guzzoni 10.11.05 20:20| 
 |
Rispondi al commento

tutto ciò non ha senso.
ignobile.
le persone che fanno ciò non sanno cosa significhi soffrire, piangere e soprattutto perdere qualcuno.
la rabbia deve lasciare posto a qualcosa di ben più lucido, una coscienziosa e improrogabile ritirata dall'iraq. ma la vera vittoria è portare via di là gli yankees.

Giacomo Guzzoni 10.11.05 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono arrivata tardi...

Adriana Cancellaro 10.11.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

A Walter Saletti

chiarissimo e sono daccordissimo. Alla base però ci deve essere il vero e serio interesse a far crescere il paese o per lo meno provare a migliorare la situazione. L'Italia non è messa benissimo e non è facile risolvere la miriade di problemi che ha ma almeno cominciare a far qualcosa...A dire il vero pensavo, quando il presidente operaio è sceso in campo, che con la sua esperienza di imprenditore sarebbe riuscito a far qualcosa. E come me lo hanno pensato in tanti sennò non vinceva. Se ci pensate bene un'azienda cerca di ridurre i costi (e invece si sono aumentati lo stipendio, le auto blu e sono andati in iraq), investe nella ricerca per migliorare il suo prodotto (invece a tagliato i fondi alla ricerca o comunque non l'ha agevolata, e ha fatto scempio ambientale delle ns. regioni più belle che sono il ns. prodotto migliore), si basa sulla meritocrazia (invece eccoti l'ex-cirielli). Le cose buone che ha fatto (perchè ce ne sono, poche ma ci sono) ha alzato le pensioni di vecchiaia, e ha contribuito alla nascita di molte piccole e medie imprese almeno nella mia città(che magari chiudono dopo 1 anno, ma questa è un'altra storia). Sono delusa, leggo tutti i giorni questo blog, sono andata anche sul sito di internetcrazia, ho visto il filamato di fallujah, ho visto fahrenheit 9/11 tempo fa, sto scaricando citizen berlusca e sono frastornata e sfiduciata, come si cambia questa situazione? I 3 poteri dello stato che ho studiato a scuola sono andati a farsi benedire: il potere legislativo è pieno di parlamentari corrotti, quello giudiziario è venduto a una o l'altra parte o cmq impotente, quello esecutivo no comment! Non pensate male ma mi sto convincendo che con questi qua ci vorrebbe un Mussolini per 1 settimana...

Adriana Cancellaro 10.11.05 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti, a domani se volete.

Walter Saletti 10.11.05 19:45| 
 |
Rispondi al commento

@ Adriana Cancellaro

Non è fondamentale schierarsi, o meglio, ci possiamo anche schierare, sempre pronti pero' al confronto e, quando è il caso, dare ragione anche a chi la pensa diversamente. Io credo che l'errore più grosso sia sostenere le proprie idee in virtù o in contrapposizione a cio' che fanno gli altri.
Faccio un esempio:
Se ho un vicino che a mezzanotte mi accende
lo stereo, non metto alle tre del mattino la tv a tutto volume perchè "tanto anche lui fa casino" cerco di farlo smettere.
Se voglio vincere le elezioni propongo una politica di destra seria, non mi alleo con la lega sostenendo che anche Prodi si è alleato con rifondazione. Spero di essermi spiegato.

Walter Saletti 10.11.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

A walter Saletti

rileggendo i suoi post noto che la pensiamo alla stessa maniera. Meno male, perchè bisogna per forza schierarsi?

Adriana Cancellaro 10.11.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

ora mi rivolgo agli italiani che frequentano questo sito. non possiamo permettere che passi questa legge, altrimenti chi violenterà i nostri figli, chi ammazzarà noi stessi o le persone che amiamo, chi ci deruberà, non verrà mai condannato. Organizziamoci, andiamo a roma a protestare. Facciamo qualcosa.

rita gipa 10.11.05 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possiamo fare???!!!!!
Siamo impotenti di fronte a questi atti che doverbbero far sprofondare dalla v ergogna.
Non c'è più limite.

Cosa possiamo fare?
Dobbiamo fare qualcosa..
facciamo una colossale raccolta di firme
qualsiasi cosa ma facciamoci sentire o questi signori ci annullano

Luca S. 10.11.05 18:37| 
 |
Rispondi al commento

LA CASA DELLA LIBERTA'(dei delinquenti)

Fin dal suo insediamento questo governo di mascalzoni si è preoccupato di salvare il culo ai suoi amici corrotti varando leggi ad hoc. A cominciare dalla quasi depenalizzazione del falso in bilancio per finire con quest'ultima porcheria. Si impegna non a far funzionare ma a rallentare la giustizia. A tal fine avvocati illustri vengono impegnati e fidelizzati facendoli eleggere al parlamento. Così a pagarli è pure lo Stato.

gianfranco maruccio 10.11.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ad Anna Maria

Sicuramente sei una persona da ammirare (il mio sogno è aprire un'attività in proprio e ora ci sto provando), ma non si può rimanere impassibile davanti a tale palese presa per i fondelli, fossimo francesi gli avremmo già bruciato le poltrone sotto il sedere. Si comincia col parlarne delle cose per poi agire ( si spera). Se siamo a questo punto è proprio perchè gli italiani non hanno mai avuto senso civico, se poi aggiungiamo che le cose che contano non ce le dicono....

Adriana Cancellaro 10.11.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

scrivi il tuo commento!
Non ci sono molte parole da dire, sono imprendritice con 12 dipendenti, che ha lavorato sodo e dico sodo...da quando aveva 19 anni,
che non ha chiesto mai aiuti o raccomandazioni,
che ho raggiunto tutto con le mie forze e con
l'aiuto dei miei dipendenti, molti dei quali,
hanno iniziato con me 35 anni fa ed ai quali
non ho fatto mai mancare niente.ALLORA TANTI
PIAGNUCOLONI DEL TUO BLOG,invece di stare a
fare i processi ai politici che hanno tutti
indistintamente riempito solo le loro pance,
e che sempre lo faranno, si rimboccassero le maniche, e si creassero un futuro.

anna maria 10.11.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Serena Caparra il 10.11.05 14:03

Postato da: Igor Pàtron il 10.11.05 13:53

Vi ringrazio per i vostri interventi, che testimoniano come con questa gente è più utile partire dall'assunto di malafede per capire.
I miei sospetti sono avvalorati dalle vostre considerazioni.

Andrea Giova 10.11.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

AGLI AMICI DEL BLOG,VORREI CHE QUALCUNO DI VOI MI CITASSE IN QUALE STATO, IL PRESIDENTE DEL SENATO SI PERMETTE DI DIRE PUBBLICAMENTE CHE UNA LEGGE E CONTRO UN AMICO DELLA PARROCCHIA CHE E' STATO REGOLARMENTE GIUDICATO E CONDANNATO.
EVIDENTEMENTE LASCIA CAPIRE CHE IN QUEL POSTO NON SONO NOSTRI DIPENDENTI,QUALI SONO,MA NOSTRI DATORI DI LAVORO TRUFFALDINI.
IL PRESIDENTE DELLA CAMERA E QUELLO DEL SENATO NON DOVREBBERO ESSERE IMPARZIALI?
CON L'AFFERMAZIONE FATTA DA PERA NON DOVREBBE ESSERCI UNA DENUNCIA PER COMPLICITA' A DELINQUERE ED ISTIGAZIONE ALLA DELINQUENZA?
PRIMA PRESAGIVO ORA SONO CERTO CHE IL NOSTRO GOVERNO E CAPITATO IN MANI, PURTROPPO,BEN PEGGIORI DI MAFIA E CAMORRA.

ROBERTO MASSA 10.11.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Dal basso della mia ignoranza mi permetto di darti un consiglio: smettila di occuparti di politica.
E' una trappola, dammi retta.

Di gente di parte, ce ne è fin troppa,e di gente che parla senza avere le informazioni basilari su ciò che sta dicendo,pure di più. Anche e soprattutto in politica.

Ricordo divertito la figura di merda di Rutelli fatta a Matrix, quando Mentana ha fatto vedere il video in cui Berlusconi ripeteva due anni prima davanti al parlamento europeo le stesse parole che qualche settimana fa ne hanno fatto il più grande trasformista della storia secondo la sinistra. Ora scegli tu una figura di merda a caso fatta da chi sta a destra, e non noterai questa grande differenza.

Lascia che se la vedano loro, finchè non si accorgeranno di essere troppo lontani dalla gente, come sta succedendo adesso in Francia(che se ne stiano accorgendo?...)

Concentrati invece su quelle tematiche calde che veramente possono far fare un passo in avanti all'Italiae, cose che a dir il vero hai sempre fatto ma che ora dato questo nuovo strumento,dato il numero di contatti che hai, si possono realmente diffonere e radicre tra la popolazione.

-Parla dell'Eni monopolista di un metano svincolato dal prezzo del greggio che però continua a salire +53% dal '98 a oggi (è cresciuto più della benzina)nonostante un'accisa ridicola rispetto agli altri carburanti;

-Parla di chi sta mettendo i bastoni tra le ruote a chi inizia a sviluppare la TV p2p da noi. Fai i nomi e i cognomi;

-Parla di Openoffice2, programma gratis sviluppato da Sun che sostituisce in tutto e per tutto(c'è chi dice sia pure migliore) l'Office di Microsoft (Word, Exell, Powerpoint)ultimo grosso ostacolo per passare a Linux e non pagare più nessun software;

-Noto che la coscienza ambientalista si sta finalmente diffondendo anche in Italia:la politica continua a starne fuori(d'altronde, chi voterebbe Pecoraro Scanio?).
Fonda un nucleo ambientalista: nulla di sovversivo, solo buona informazione.

marcello bianchin 10.11.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, cari lettori che come me si sentono impotenti difronte alla politica, all'economia...
questo è il mio primo post in questo straordinario sito che purtroppo fino a qualche ora fa neanche conoscevo, vorrei chiedere alcune cose: secondo voi potremmo far mai aprire gli occhi a chi non li vuole aprire? mi spiego, molte persone (la maggioranza degli italiani) non seguono personaggi come Beppe, non vedranno mai uno spettacolo di beppe, non vedranno mai il documentario Farenith 11/9, nessuno guarderà il servizio di "wide angle" mandato in onda dalla pbs sulle gesta di silvio berlusconi, allora come posso io far valere la mia opinione su chi non vuol sentire opinioni...??? caro beppe con il cuore ti chiedo perche oltre il comico non provi a fare anche il politico?
saluti fabio

fabio gasbarri 10.11.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica - 8 novembre 2005 - “In questa fase della legislatura, insomma, le priorità del centro-destra non possono più essere quelle di Previti. L’esponente di Forza Italia lo ha capito e non a caso domenica (…) è uscito allo scoperto.”
Il sig. Previti quindi, rivolgendosi agli alleati (e in modo particolare al premier) accusa: “CON QUESTO EMENDAMENTO SOLO IO RIMANGO A TERRA.”................ mmmh: se non ti salva più (?) è discriminatoria??!! L'iter di questa legge è alquanto surreale e tragi-comico.

carlo vaticali 10.11.05 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Approvata! Evviva! Alla faccia di chi, ingenuo, pensava che il vecchio bacucco avrebbe almeno detto "a" (io compreso purtroppo). Ma si, tanto che gliene frega a lui, c'ha 200 anni ormai e 3000 persone di scorta, che gliene frega se qualche camorrista un minuto dopo essere stato prosciolto per decorrenza dei termini tornerà in strada a sparare a qualche commerciante che non paga il pizzo! Lui chi lo tocca! Ma chi se ne frega! Eh? Che schifo...

Harri Klein 10.11.05 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente chi vorra' giustizia dovra' trasformarsi come Charles Bronson nel "Giustiziere della notte"

max bianco 10.11.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, penso che veramente dovresti riuscire a far arrivare agli occhi e alle coscienze di più gente possibile le nefandezze perpetrate a Falluja.
Ma si, provaci con Celentano, tanto ormai funziona così.
Dimenticavo, siamo pronti all'avvicinarsi del nostro SANTO NATALE???

renato zandonà 10.11.05 14:05| 
 |
Rispondi al commento

La ex-cirielli si è capito sarà la prossima fregatura, tanto vale far uscite tutti di galera e tornare come nel far west......vedete forze politiche che fanno fuoco e fiamme per fermarla?...io no....l'unico che sento parlare contro è Di Pietro (anche se potrebbe fare di più) ed è anche l'unico a cui ho sentito dire che i condannati non dovrebbero stare in parlamento , ma mi chiedo io l'opposizione che cazzo serve? non si oppongono a niente fanno finta e così l'ennesima legge at personam è quasi passata.

Io non so voi ma non ne posso più......bisogna protestare

roberto savona 10.11.05 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho consegnato oggi la tesi di laurea sulla legge salva previti... Legge scandalo, altro che legge ad personam! Una legge che viola tutti i principi fondamentali del nostro ordinamento...Aumentano le pene per i recidivi ma i tempi di prescrizione sono così ridotti da non riuscire neanche ad arrivare ad una sentenza di primo grado, e quindi la "grandiosa voglia di giustizia" che i politici avrebbero voluto dimostrare agli italiani viene subito contraddetta...Diciamo anche che il nostro "benamato legislatore" si è perso in un bicchiere d'acqua: il finto intento di giustizia è stato subito tanato... Avrebbero fatto prima a creare una legge da applicare "solo ed esclusivamente" a Previti, piuttosto che mandare in fumo oltre il 60% dei processi in corso... E adesso non riescono neanche a salvare il "povero Previti", che già sbandierava di voler dimostrare la sua innocenza e di non voler usufruire della prescrizione. Ma chi ci crede?!!!

Serena Caparra 10.11.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Da quello che mi suggerisce un mio amico magistrato prevedo che l'emendamento proposto dall'Udc, a modifica della ex Cirielli, apparentemente inserito allo scopo di escludere i giudizi di primo grado dall'applicazione delle nuove norme e che consentono al medesimo partito di figurare come "garante" del fatto che la legge stessa non sia ad personam (salva Previti), rendera' la norma probabilmente incostituzionale e comunque l'obiezione di incostituzionalità verrà certamente sollevata dai legali del medesimo, la Corte dovrà giudicare e il procedimento cesserà per prescrizione: ecco fatto!

Igor Pàtron 10.11.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Stassera Beppe, telefona ad Adriano Celentano e chiedigli di mandare in onda per cinque minuti, anche senza commenti, le foto del servizio sulle bombe al fosforo lanciate su Falluja.FORSE gli italiani capiranno chi ha ed usa le armi di distruzione di massa.

antonio cucuzza 10.11.05 13:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più assurda della salva Previti è che dopo che l'UDC ha presentato l'emendamento che non la renderebbe valida per i processi " già pendenti in grado di appello o davanti alla Cassazione" Marcella Pera ha dichiarato che: " Non so se la Cirielli è prioritaria, anche perché siamo a fine legislatura, però osservo che da legge "salva Previti", come l'ha definita la pubblicistica sta diventando una legge contro Previti, e anche questo lo trovo ingiusto."
Ricapitolando, un legge proposta da Cirielli per l'inasprimento delle pene per i recidivi è stata modificata dalla CDL come escamotage per salvare Previti, già condannato in primo e 2 grado (d'altronde la corruzione di giudici non è cosetta da poco) e per fare ciò è diventata praticamente una sorta di amnistia, tanto che Cirielli stesso l'ha sconfessata. Quindi dopo che quelli dell'Udc per un minimo di decenza pre elettorale hanno cercato di arginarne i disastri, Pera ha detto che sta diventando una legge contro Previti. Siamo al paradosso. Una legge fatta ad hoc per una persona se non salva salva quella persona, diventa una legge contro la stessa. E bravo Pera! Nemmeno i sofisti dell'antica Grecia sarebbero arrivati a tanto. D'altronde se Berlusconi dice che la par condicio è una legge ad personam, ad personam contro di lui, ormai siamo arrivati a un vero e proprio stravolgimento della realtà…Faccio un appello a tutti quelli che votano FI: ragazzi votate pure quello che volete, ma guardate che certe persone vi stanno veramente prendendo per i fondelli. Fatevi rispettare!

cristiano di giovanni 10.11.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Walter Saletti

rispondo al volo perchè devo andare a cucinare: non do più peso (io) all'appartenenza o alla preferenza politica. Le idee giuste possono arrivare da una qualsiasi parte, l'importante (a questo punto) è non rinnegarle solo perchè sono del partito opposto al proprio. Credo di dire cose palesi. Poi ne parliamo meglio. buon pranzo

Adriana Cancellaro 10.11.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

@ Luca Colombo
Per quanto ho potuto finora non ho mai scelto la via del meno peggio, anche se oggi è quasi impossibile (salvo non votare) ed ho sicuramente più dubbi che certezze.
Se remiamo in tanti in quella direzione, forse...
A risentirci. (ora devo andar via)

Walter Saletti 10.11.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Stì fioi de puta! Per cinque anni non hanno fatto NIENTE. Ora fanno le righe sulle strade, le "allargano" e fanno le "piste ciclabili" spostando le linee e cancellando quelle precedenti. Come nei periodi migliori del "regime" democristiano e peggiorativamente socialista. Ora come allora di SIGNORI non se ne vedono e se ci sono DORMONO, poi con quest'ultima ventata! Hanno applicato il miglior motto che ho sentito a proposito dei più bravi venditori:

"IL CLIENTE STA' BENE FREGATO"

L'ignoranza (intesa come non conoscenza) potrebbe essere la Ns. salvezza.

Saluti.

P.S. Ho appena fatto un'importazione per il valore "dichiarato" di 1000$ + 296,7$ per il trasporto e 40$ per il packing, allora il risultato fresco freso:
38€ per mandare un'email e sentire le mie rimostranze al telefono.
25€ in operazioni doganali non meglio specificate,
1,60€ per nonsochecazzosia
no, lepostalinonmelemetteinconto
73€ per altre operazioni doganali ?????
circa 267€ di iva (sia sul bene che sul trasporto el il cartone!!!) perchè hanno le calcolatrici rotte e non sanno fare le conversioni e quindi fanno cifra tonda ($=€)
poi, ciliegina sulla torta il DAZIO, questo sconosciuto e non quantificato, serve il "CODICE", ma nientepauranonsaràmolto,vistoilresto!

E questa è l'italietta dei nani con riporto e rialzo, roba da 4° mondo.

Da notare che l'addetto al disbrigo della pratica mi ha "tolto" altri balzelli ma megio di così non si può fare!
PER OGGI NON HO PIU' PAROLE

crepet dauncolp 10.11.05 12:33| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, LA GENTE DEVE SAPERE!

Alfio Brambilla 10.11.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

@ Andrea Togni
sarebbe bello se l'avessero pensata così come la dici tu. Il problema è che però la legge in questione non è stata concepita per diminuire i tempi dei processi e quindi i tempi processuali rimarranno sempre quelli. Anzi, è più facile che rimettendo in libertà parecchi delinquenti alla fine si ritrovino a dover riavviare processi a tutti gli scarcerati, che verranno ripresi dopo aver ricominciato a delinquere…Sai cosa darebbe un po' di fiato alla magistratura permettendole di concentrarsi sui veri problemi legati alla criminalità invece? Una revisione della legge Bossi Fini per esempio, che per le procedure che comporta allo stato attuale, è una vera causa di intasamento della macchina giudiziaria (e poi perchè no, in Inghilterra l'hanno fatto: la decriminalizzazione delle droghe leggere. In Inghilterra da un paio d'anni a questa parte hanno scoperto che perdevano così tanto tempo in faccende legate al possesso di erba e derivati vari che hanno deciso di decriminalizzarne il possesso e impiegare il loro tempo in maniera più costruttiva. Se oltre che decriminalizzarle le vendessero anche in farmacia poi, sarebbe anche un vero e proprio smacco per la criminalità organizzata, ma non lo faranno mai, e sai perchè? mica perché la gente poi comincerebbe a devastarsi e drogarsi come non mai, ma semplicemente perché i nostri politici mafiosi non potrebbero permettersi di far perdere alla mafia un mercato talmente redditizio)

cristiano di giovanni 10.11.05 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutto il blog,
ma questa famosa "salva previti" è stata approvata o no?
Grazie a tutti.

P.S. Ce la farà quest'Italia a sopravvivere o no!!! Mah, in bocca al lupo a tutti i "pensanti".

Carlo R, 10.11.05 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, stasera devi andare da Celentano (anche solo per 5 minuti) o chiamarlo al telefono per parlare del fosforo bianco usato a Falluja. Beppe, è una vergogna immensa! Abbiamo sostenuto un governo che cercava armi di distruzione di massa, non le abbiamo trovate e adesso salta fuori che sosteniamo un governo che invece in realtà NE FA USO PER DAVVERO!

BEPPE, DEVONO SAPERLO TUTTI!

Alfio Brambilla 10.11.05 12:30| 
 |
Rispondi al commento

@ Luca Colombo
Per quello che ho potuto non ho mai scelto il meno peggio, ho sempre tanti dubbi e poche certezze.
Spero a risentirci.(ora devo andare via)

Walter Saletti 10.11.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe stasera dovresti andare a Rockpolitik e dare un calcio nello stomaco alla contro informazione che c'è in Italia: parla anche del servizio di Rainews24 che dava notizia dell'uso di fosforo bianco e MK77 ( napalm ) sulle popolazioni civili a Falluja da parte delle truppe di Bush.
15 milioni di persone così sapranno la verità che lo sciopero dei giornalisti aiuta a nascondere.
Ingioia il rospo, vai in Rai e amplifica la nostra voce.

mirko masala 10.11.05 12:18| 
 |
Rispondi al commento

@ andrea togni

E' concettualmente sbagliato il tuo ragionamento: la salva-previti NON é utile a velocizzare i tempi dei processi.

Se l'intento fosse stato questo, come dice beppe, avrebbero giustamente cambiato l'iter giuridico troppo legato alla burocrazia.

Ti faccio una banale analogia: un allenatore mette in campo ogni partita a mezz'ora dalla fine un attaccante che segna poco.. Gli conviene allenarlo bene a segnare di più o metterlo in campo a 10 minuti dalla fine, così che segnerà ancora meno?!

Gabriele Cattaneo 10.11.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe e cari ragazzi,
non prendiamoci in giro,la frittata se la girano e rigirano a piu' non posso, carcere anche
se colpevole non ne' fara',abbiamo solo
fatto ridere l'italia e il modo intero(a proposito,grazie a questi parlamentari non
ci caca piu nessuno all'estero,anzi ci stanno
il piu' lontano possibile).Il fatto e'
anche che i vari politici fanno ,come tu sai
carriera e come da consigliere comunale
puoi arrivare a fare il sindaco o il
parlamentare o il ministro,anche il nostro
presidente della repubblica e ' stato ed e' un
politico,quindi sa tutte le magagne per
cui la frase "Ps: Franca pensaci tu, dì a Carlo Azeglio di non firmarla" e' di buon auspicio
ma lascia il tempo che trova,in quanto
il nostro presidente e' stato parlamentare,
presidente del consiglio dei ministri,
ministro del tesoro,governatore della
banca d' italia, presidente dell'ufficio
italiano dei cambi,ecc.ecc.,e sa che a
certi livelli al galera nemmeno la sviorano
ed e' anche per queste cose che il
popolo che ha le tasche piene di questi
politici. ciao a tutti e si salvi chi puo'!!

cavolo fritto 10.11.05 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Volevo proporre di introdurre un test psicoattitudinale per tutti coloro che si presentano come candidati alle elezioni.
Proprio perchè sono nostri dipendenti abbiamo il diritto di sapere se chi paghiamo lautamente ha le caratteristiche adatte a svolgere il lavoro di rappresentante parlamentare: nessuna azienda vuole avere alle proprie dipendenze persone con la fedina penale sporca, incapace di tenere a freno impulsività ed altro, spergiuri,etc.
Non vogliamo creativi, attori, soubrette, calciatori e quant'altro. Vogliamo gente seria (non seriosa) che sappia mantenere la giusta coerenza politica nel portare avanti un progetto e che non cambi idea ad ogni stormir di fronda.
Vogliamo professionisti della politica perchè solo così si possono risolvere i problemi.

Giuseppe Venditti 10.11.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento

@ Andrea Colombo
TUTTI i giudici di TUTTI i processi,che oggi lasciano passare anni prima di chiudere un processo non faranno nemmeno più i processi, perchè chi ha gli avvocati "giusti" farà in modo di arrivare al termine di prescrizione il proprio procedimento penale.
Per velocizzare i processi sarebbe il caso di rendere più snello l'iter ed investire in tecnologia e personale.
Comunque, se proprio si vuole salvare Previti, approvino una legge che non lo faccia condannare, invece di liberare dalle patrie galere un sacco di delinquenti.
Il danno sarebbe minore!

Alessandro Giari 10.11.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento

X Walter Saletti

il senso di quello che dici, lo interpreto (perchè non ho il dono della verità "giusto o sbagliato") come un segno di maturità e come gesto di "NON APPARTENENZA"; tu non mi sembri di destra o di sinistra o di centro ..... pensi e ragioni .... e come tale cerchi le soluzioni scostandoti da chi non te le propone ....

tutti hanno sbagliato dx, sn, centro (sono passati tutti da lì)......

MA NON SI SCEGLIE ""IL MENO PEGGIO"".

Saluto. (mi sembra che si remi nella stessa direzione)

Luca Colombo 10.11.05 10:54| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
HO 38 ANNI E HO UN FIGLIO DI TRE ANNI, DA QUALCHE ANNO QUINDI NON HO PIU' A CHE FARE CON LA PUBBLICA ISTRUZIONE MA QUEST'ANNO IL PICCOLO MATTEO HA INIZIATO L'ASILO, SIAMO QUINDI ALLE PRESE CON "PROGRAMMI SCOLASTICI", ORARI DIDATTICI, DISSERVIZI VARI ETC. ETC. RITENGO COMUNQUE CHE IN QUESTO PAESE CHE VA PALESEMENTE ALLA DERIVA CI STIA TUTTO, TRANNE QUESTA: COME BEN SAI LA LEGGE DELLE 3 I INTERNET-IMPRESA-INGLESE (DALLA PRIMA INFANZIA),EBBENE QUEST'ULTIMO HO SCOPERTO ESSERE A PAGAMENTO!!!!!! MA COSA ANCORA PIU ASSURDA IL CORSO è FRUIBILE FUORI DAGLI ORARI CANONICI, QUINDI NEL TARDO POMERIGGIO.
BEPPE IO NON SONO UN PEDAGOGO MA PERCHè IL CORSO DI INGLESE NON LO FANNO LE MAESTRE DI RUOLO E LO INSEGNANO DURANTE LE OTTO E DICO BEN OTTO ORE DI ASILO IN CUI HANNO A DISPOSIZIONE I BAMBINI?
NON VERRANNO CERTO A RACCONTARE CHE HANNO GIA' DEI PROGRAMMI SCOLASTICI IMPEGNATIVI ALL'ASILO!!!
E' PLAUSIBILE CHE I DOCENTI STESSI NON SIANO IN GRADO E ALLORA I CORSI IL NOSTRO DIPENDENTE MORATTI DOVREBBE ORGASNIZZARLI PER LORO FUORI DAGLI ORARI SCOLASTICI (MAGARI D'ESTATE) PER POTERLI POI TRASMETTER AI BAMBINI.
SLT

fabio t. 10.11.05 10:51| 
 |
Rispondi al commento

@ Luca Colombo:

No non è fondamentale scegliere una parte, è importante essere intellettualmente onesti qualsiasi idea si scelga di proporre o difendere.
Io ho sempre votato a destra perchè credo in una destra moderna e veramente liberale. Purtroppo dal '94 ho smesso di votare in quella direzione,perchè nel centro-destra di oggi non c'è niente di destra, niente di liberale, niente di moderno.
Purtroppo è vero volano troppi insulti su questo blog; ma se ci fai caso sono sempre i soliti. Sai quando non ci si arriva col ragionamento si passa agli insulti.

Walter Saletti 10.11.05 10:37| 
 |
Rispondi al commento

perchè nessuno riesce a vedere come stanno le cose? la salvapreviti oggi vi fà incazzare perchè favorisce l' amico dell' amico, ma domani obbligherà TUTTI i giudici di TUTTI i processi,che oggi lasciano passare anni prima di chiudere un processo a farlo molto più in fretta altrimenti l' imputato chiunque egli sia verrà assolto.

andrea togni 10.11.05 10:28| 
 |
Rispondi al commento

-Carmine CROCCO-
"Meditate gente, la soluzione e quella che rincominciassimo ad usare le nostre facoltà intelettive, e smettere di fare da tirapiedi a questi quattro scansafatiche che ci mettono sempre sotto come tacchini, ed ogni qualvolta per incanto si riciclano (...)"

Sono perfettamente d'accordo con Carmine: dal latte adulterato non si può sperare di tirar fuori crema buona. I nostri politici sono la nostra crema... Ma in più è una crema malata, perchè si autoriproduce. Si fa gli anticorpi, non contro le malattie ma contro gli elettori. Ora si sono inventati questa legge elettorale che, badate bene, la sinistra a parole contesta ma che di fatto accetta ben volentieri perchè così può continuare a fare i suoi giochetti, come la destra oggi e come la sinistra stessa nella passata legislatura.
Rivogliamo il diritto di scegliere la faccia di chi ci deve rappresentare.!!! Non facciamoci prendere sempre per il culo!!
Continuiamo a meditare, gente.

Lucio Gobbetti 10.11.05 10:23| 
 |
Rispondi al commento

volevo fare solo qualche esempio di cosa accadrà con tale legge. Visto che non considera la gravità dei reati ma solo se si è incensurati o recidivi accadrà che chi magari aveva avuto una piccola condanna per furto o magari per ingiuria o resistenza a P.U. verrà considerato recidivo con il quasi annullamento di tutti i benefici penitenziari, con aumento dei termini di prescrizione dei reati e aumento della pena (in altre parole ti mettono dentro e buttano le chiavi) mentre chi ha commessso reati garvi come corruzzione, usura ma è incensurato e avrà ottimi legali e garzie al sistema giustizia reso inefficente e ancora più lento la potrà fare sempre più franca. adesso non nè possiamo capire gli effetti ma tra qualche anno capiremo quando le carceri (studiate per 40.000 detenuti e ad oggi ne ospitano quasi 60.000) italiane scoppieranno con tutti i problemi ad essi connessi se qualcuno non farà qualcosa

p.s.: per chi volesse leggere ilo testo di legge approvato dalla acmera questo è il link:
http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/schedela/apriTelecomando.asp?codice=14PDL0076160

ciao

Vincenzo Curcio 10.11.05 10:19| 
 |
Rispondi al commento


X Walter Saletti postato il 10.11.05 09:53

...... ci piacerebbe sapere da che parte stai e quali proposte ci offri.

************************************************

è così importante scegliere una parte???

alcune soluzioni le ho proposte come commento all'argomento "integrazione raziale" in seguito agli scontri in francia.

altre forse non le ha ancora ...... ma NON insulto gli altri "perchè ho del tempo da perdere" (cosa che, purtroppo, mi manca)......

COMUNQUE: stò dalla parte di chi vuole dividere ciò che ha con chi se lo merita ...... e non dalla parte di chi vuole la BMW del vicino di casa in segno di uguaglianza!

Saluto. (spero di essere stato esaustivo).

Luca Colombo 10.11.05 10:07| 
 |
Rispondi al commento

@ Luca Colombo:
Mi pare di capire che non ami l'aria fritta.
Aspettiamo di sapere da che parte stai e quali idee proponi.

SiG.ra Cancellaro, è presente?
Guardi che Grillo è molto più a destra di quanto si creda....

Walter Saletti 10.11.05 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, per risolvere il problema Italia, bisogna mandare a casa tutti e dico tutti indistintamente tutti questa classe di pseudopolitici nullafacenti e fannulloni e voltagabbana, che provassero loro ad avere tra le mani un manico di vanga o zappa, andare a fare la spesa con la miseria che ritrovi nelle tasche (grazie a loro)e quando dopo un anno di fatica scopri che ai lavorato per niente( Vedi la svalutazione dei prodotti agricoli in particolare l'uva da vino)che ogni legislatura dal 1860 ad oggi salta sempre fuori la questione meridionale, ma vi rendete conto in mano di chi ci trviamo! Per non parlare di certe dinastie di imprenditori oh poverini loro sono malati, mha il bepi il toni, no, loro sono sani, solo che sono tossici , drogati , ubriachi e ricchioni e per fortuna non hanno mai prestato il loro faccione per reclamizzare il Made in Italy, se no che scandalo che vergogna, cosa penseranno di noi all'estero (non c'è bisogno gia lo pensavano da quel dì).
Meditate gente, la soluzione e quella che rincominciassimo ad usare le nostre facoltà intelettive, e smettere di fare da tirapiedi a questi quattro scansafatiche che ci mettono sempre sotto come tacchini, ed ogni qualvolta per incanto si riciclano e sono sempre lì a buttarci fumo negli occhi a farci notare le pagliuzze per nascondere le travi, e chi orecchie intenda.
Salve a tutti.
p.s. Avete mai sentito parlare di Fenestrelle?
fatemelo sapere grazie.

Carmine CROCCO 10.11.05 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Luca Colombo:
Mi pare di aver capito che non apprezzi l'aria fritta; ci piacerebbe sapere da che parte stai e quali proposte ci offri.


Sig.ra Cancellaro, è presente?
Guardi che Grillo è molto più a destra di quanto si creda..

Walter Saletti 10.11.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Per Luca Colombo:
Mi pare di aver capito che non apprezzi l'aria fritta; ci piacerebbe sapere da che parte stai e quali proposte ci offri.


Sig.ra Cancellaro, è presente?
Guardi che Grillo è molto più a destra di quanto si creda..

Walter Saletti 10.11.05 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho visto il servizio Rai su Falluja grazie al blog.
Devo dire che se qualche sospetto sull'andamento della guerra c'era, ora è verificato.
Forse questi sono gli effetti collaterali dell'esportazione di democrazia?
Ancora una volta l'informazione è tenuta nascosta. Meglio far vedere programmi come l'isola dei coglioni, o Bruno Vespino che con le mani giunte a mo' di predica ci viene propinato tutti i giorni a dosi massiccie.
Vorrei sapere cosa ne pensano i nostri politici supercattolici come il geniale Buttiglione dell'eccidio di massa di Falluja.
Forse direbbe che il reportage RAI è solo una montatura di qualche comunista contrario ad una guerra "santa".
Fate girare il più possibile, almeno in rete il link al servizio:
http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp
Almeno un po' di informazione in più riusciremo a farla circolare.... visto che adesso i giornalisti sono in sciopero... (o forse lo sono da qualche anno a questa parte)!

Alessandro Giari 10.11.05 09:52| 
 |
Rispondi al commento

ecco cosa ne pensano i magistrati di tale legge:
"Mentre in queste ore si discute del ddl ex-Cirielli per l'inaccettabile colpo di spugna che - nel testo attuale - certamente darebbe a un enorme numero di processi, osserviamo con preoccupazione che poco o nulla si dice del fatto che esso contiene anche una promessa di impunità per i futuri reati dei colletti bianchi e un'insensata e feroce tolleranza zero per la devianza dei soggetti marginali, secondo lo schema di un diritto penale classista.

Il ddl vuole introdurre odiose disuguaglianze: la prescrizione quasi certa per fatti gravi sol perché commessi da incensurati che hanno la possibilità di difendersi dal processo, pene severissime per reati di limitata gravità commessi da soggetti privi di una vera difesa, con effetti perversi sulla stessa effettività del processo, potendo i privilegiati ricorrere a strategie dilatorie e impugnazioni pretestuose con la definitiva rinuncia a qualsiasi razionalizzazione dei tempi della giustizia.

Dal ddl emerge poi, inquietante, la figura di un nuovo tipo d'autore, il "recidivo reiterato", cui verrebbero riservati pene più gravi, tempi di prescrizione più lunghi, accesso più difficile, se non impossibile, ai benefici penitenziari, tutto ciò contro il principio di rieducazione della pena imposto dall'art. 27 della Costituzione.

Chi, ignorando l'allarme e gli appelli al buon senso di docenti, avvocati e magistrati, insisterà con questo ddl si assumerà la pesante responsabilità di istituzionalizzare un diritto penale forte coi deboli e debole coi forti, in palese contrasto col principio di eguaglianza. Le carceri italiane già oggi scoppiano e nessuno sembra preoccuparsene; se verrà approvata la ex-Cirielli gli effetti ulteriori potrebbero essere devastanti e si potrà solo sperare di rimuovere queste macerie culturali e giuridiche. "
saluti

Vincenzo Curcio 10.11.05 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che le ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA le ha usate e le sta tutt'ora usando
l'amministrazione Bush contro la popolazione irakena?
Dire che gli Stati Uniti in Iraq si stanno comportando come a suo tempo si è comportata
la Germania nazista in Europa settant'anni fà è forse troppo?
Questa non è una guerra, è un omicidio di massa dove chi non ha difese è il primo a morire.
NOI, come STATO ITALIANO, abbiamo aiutato e coperto questo omicidio di massa.
Io mi sono rotto i coglioni di vedere Bruno Vespa che dedica le sue puntate alla
"Maleducazione degli italiani a tavola", al ballo, allla chirurgia plastica, ai calendari
e poi di dover scaricare (grazie al tuo BLOG, Beppe!) e vedere un filmato del genere:

http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/body.asp

E pensare che il referendum di giugno l'hanno vinto quelli "a favore della vita per l'embrione",
e tra questi, un nome solo come emblema: Giuliano Ferrara, forte sostenitore di Bush e
della sua guerra.
Se Cristo tornasse in mezzo a noi oggi, questo tipo di "cristiani" lo farebbero fuori a sprangate.
Almeno due caratteristiche servono a distinguere un essere umano da una bestia:
il senso dell'orrore ed il senso della vergogna.
Io le sto provando entrambe.

Stefano

Stefano Ballarini 10.11.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

**** L'ITALIA E' COME QUESTO BLOG *****


Ci sono persone pensanti che cercano di confrontarsi per trovare delle soluzioni......


POI C'E' UNA MASSA DI "INQUADRATI" COL PARAOCCHI CHE INSULTA CHI LA PENSA DIVERSAMENTE; E FA' DEL DISFATTISMO !!!


Allora il pensante EMIGRA in posti dove altra gente pensante cerca e trova soluzioni!!!


Rimasti senza PENSANTI gli inquadrati, continuano a parlare a vanvera (SIA A DX CHE A SN).


PARLARE A VANVERA FA' SOLO ARIA FRITTA!!!!!


e intanto loro ci inc***no!!!!

Saluto.

Luca Colombo 10.11.05 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ho sentito l'altro giorno alla radio di una proposta di un dipendente della Lega di una specie di doping per i politici. Ne sai qualcosa?

Ginevra Zanussi 10.11.05 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
vorrei innanzitutto salutarti e porti la mia più grande stima per il grande lavoro che porti avanti,sia dal punto di vista mediatico che da quello pratico.Io sono un ragazzo di 21 anni e l'altra sera mentre guarduavo "Ballarò" sono annichilito davanti le parole dell'onorevole D'Alema il quale senza alcun ritegno e pudore si indignava davanti al "somarone" di Buttiglione (toh,c'è scappata anche una rima)del fatto che un deputato del centrodestra rinviato a giudizio per reati di mafia della Sicilia, si fosse candidato per le prossime elezioni.D'Alema si preoccupava della trasparenza che doveva esserci da parte dei politici nei confronti della gente:da che pulpito... proprio lui che più o meno una ventina d'anni fa intascava una tangente da circa 50 milioni a Bari.Ma io mi chiedo con che coraggio e potere si possano affermare certe cose.Questa come tante altre.Ho visto che qualche giorno fa hai trattato l'argomento scottante di tutti quei politici con il passato non del tutto roseo.A questi e a tutti quelli che,come il signor D'Alema,hanno fatto i loro interessi nel modo più sporco e infame usando il potere,devono essere mandati a casa o a 5 anni di lavoro iterinale.Mi logoro ogni giorno a guardare quelle facce:sono sempre le stesse da anni,sembra che la sindrome di Fazio sia già estesa da tempo a una buona fetta della popolazione parlamentare.Nessuno vuole più andare fuori dai coglioni,da Andreotti a de Michelis e soprattutto l'impresa Silvio & company S.p.a. sta cercando tutti gli stratagemmi per cercare di spuntarla anche per questa volta.Ma gli italiani penso che ormai non ci caschino più:almeno lo abbiamo potuto conoscere un pò più a fondo il nostro presidente del consiglio,ci ha fatto capire di cosa è in grado di fare.Spero così che alle prossime elezioni ci sia una maggiore coscienza degli elettori davanti al voto.Chiudo dicendoti che per me la via da seguire in campo governativo è ben diversa dal concetto attuale;oggi viviamo una falsa democrazia dove eleggiamo al potere dei rappresentanti che decidono al posto nostro e che anzi,annullano persino il volere popolare sancito da un referendum come e quando vogliono.Allora cosa vuole dire democrazia:la libertà di non poter scegliere o decidere sulle nostre pelli?Io credo che sia ora di dare una svolta:esistono realtà stupende come quella di Porto Alegre in Brasile dove esiste una democrazia partecipativa che credo sia l unico tipo di democrazia che si possa chiamare tale,dove la maggioranza non ha ragione assoluta ma dovrà trovare un accordo con la parte oppositrice affinchè si trovi un compromesso accettabile da entrambi gli schieramenti. Lì la gente vive in prima persona la parte gestionale e decisionale della loro città.Ogni anno vengono stilati bilanci resi noti per filo e per segno a tutti i cittadini.Penso che conosca anche tu queesto posto,dove prima che si instaurasse questo paradiso democratico c'era un enorme favelas da dove poi è nata questa piccola speranza che ha continuato a crescere e a maturare.Spero che questo tipo di democrazia si espanda come un virus nell'aria e che un giorno sbarchi in Italia e ci faccia assaporare il vero gusto della libertà:la PARTECIPAZIONE!

dariol giovanni 10.11.05 03:24| 
 |
Rispondi al commento

NON Sò QUANTI DI VOI HANNO VISTO IL DOCUMENTARIO "CITIZEN BERLUSCONI" FATTO DA UN PROGRAMMA AMERICANO SE VI INTERESSA ECCOLO QUì. GRILLO SAREBBE BELLO FARE UNA SEZIONE VIDEO NEL SITO E METTERCI TUTTE QUESTE BELLE COSE.

FATE UN BEL COPIA INCOLLA E GUARDATEVI STO FILMATO.
ASPETTATE UN ATTIMO CHE SI CARICHI


www.verdibologna.org/immagini/home/[DivX%20-%20ITA]%20Berlusconi%20-%20Citizen%20(PBStv,%20USA,%202003).avi

Bryan IO 10.11.05 02:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
vorrei innanzitutto salutarti e porti la mia più grande stima per il grande lavoro che porti avanti,sia dal punto di vista mediatico che da quello pratico.Io sono un ragazzo di 21 anni e l'altra sera mentre guarduavo "Ballarò" sono annichilito davanti le parole dell'onorevole D'Alema il quale senza alcun ritegno e pudore si indignava davanti al "somarone" di Buttiglione (toh,c'è scappata anche una rima)del fatto che un deputato del centrodestra rinviato a giudizio per reati di mafia della Sicilia, si fosse candidato per le prossime elezioni.D'Alema si preoccupava della trasparenza che doveva esserci da parte dei politici nei confronti della gente:da che pulpito... proprio lui che più o meno una ventina d'anni fa intascava una tangente da circa 50 milioni a Bari.Ma io mi chiedo con che coraggio e potere si possano affermare certe cose.Questa come tante altre.Ho visto che qualche giorno fa hai trattato l'argomento scottante di tutti quei politici con il passato non del tutto roseo.A questi e a tutti quelli che,come il signor D'Alema,hanno fatto i loro interessi nel modo più sporco e infame usando il potere,devono essere mandati a casa o a 5 anni di lavoro iterinale.Mi logoro ogni giorno a guardare quelle facce:sono sempre le stesse da anni,sembra che la sindrome di Fazio sia già estesa da tempo a una buona fetta della popolazione parlamentare.Nessuno vuole più andare fuori dai coglioni,da Andreotti a de Michelis e soprattutto l'impresa Silvio & company S.p.a. sta cercando tutti gli stratagemmi per cercare di spuntarla anche per questa volta.Ma gli italiani penso che ormai non ci caschino più:almeno lo abbiamo potuto conoscere un pò più a fondo il nostro presidente del consiglio,ci ha fatto capire di cosa è in grado di fare.Spero così che alle prossime elezioni ci sia una maggiore coscienza degli elettori davanti al voto.Chiudo dicendoti che per me la via da seguire in campo governativo è ben diversa dal concetto attuale;oggi viviamo una falsa democrazia

dariol giovanni 10.11.05 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
vorrei innanzitutto salutarti e porti la mia più grande stima per il grande lavoro che porti avanti,sia dal punto di vista mediatico che da quello pratico.Io sono un ragazzo di 21 anni e l'altra sera mentre guarduavo "Ballarò" sono annichilito davanti le parole dell'onorevole D'Alema il quale senza alcun ritegno e pudore si indignava davanti al "somarone" di Buttiglione (toh,c'è scappata anche una rima)del fatto che un deputato del centrodestra rinviato a giudizio per reati di mafia della Sicilia, si fosse candidato per le prossime elezioni.D'Alema si preoccupava della trasparenza che doveva esserci da parte dei politici nei confronti della gente:da che pulpito... proprio lui che più o meno una ventina d'anni fa intascava una tangente da circa 50 milioni a Bari.Ma io mi chiedo con che coraggio e potere si possano affermare certe cose.Questa come tante altre.Ho visto che qualche giorno fa hai trattato l'argomento scottante di tutti quei politici con il passato non del tutto roseo.A questi e a tutti quelli che,come il signor D'Alema,hanno fatto i loro interessi nel modo più sporco e infame usando il potere,devono essere mandati a casa o a 5 anni di lavoro iterinale.Mi logoro ogni giorno a guardare quelle facce:sono sempre le stesse da anni,sembra che la sindrome di Fazio sia già estesa da tempo a una buona fetta della popolazione parlamentare.Nessuno vuole più andare fuori dai coglioni,da Andreotti a de Michelis e soprattutto l'impresa Silvio & company S.p.a. sta cercando tutti gli stratagemmi per cercare di spuntarla anche per questa volta.Ma gli italiani penso che ormai non ci caschino più:almeno lo abbiamo potuto conoscere un pò più a fondo il nostro presidente del consiglio,ci ha fatto conoscere di cosa è in grado di fare.Spero così che alle prossime elezioni ci sia una maggiore coscienza degli elettori davanti al voto.Chiudo dicendoti che per me la via da seguire in campo governativo è ben diversa dal concetto attuale;oggi viviamo una fal

dariol giovanni 10.11.05 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Addio anime di Falluja.
Eravate cittadini come me.
Voi bimbi potevate essere miei figli, nipotini o amichetti dei miei figli...e comunque eravate bambini e avevate dei sogni.
Voi ragazze, mamme, nonne, potevate essere mie mogli, mie madri, mie amiche e colleghe...e comunque eravate donne e avevate dei sogni.
Voi ragazzi, padri, nonni potevate essere miei fratelli, miei amici, miei compagni...e comunque eravate degli uomini e avevate dei sogni.
Non ci siete più ora ed i vostri sogni sono andati via con voi. Non potrò più sognare assieme a voi questo mondo un po' migliore e un po' più giusto. E questo mi rattrista.
Addio fratelli di un paese lontano.

Sit vobis terra levis, tumuloque adsurgat amomum, Et cingat suaves ossa sepulta rosae.

Andre

andrea olivero 10.11.05 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Ha proposito, quasi lo dimenticavo:

NO AL TAV IN VALLE DI SUSA

per maggiori info:

michele atipico 10.11.05 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un esperto in materia, ma se ho ben capito un individuo già condannato in 1° e 2° grado, grazie a questa legge, vedrebbe cancellato l'intero iter processuale ed avremmo un delinquente in più in libertà. Oltre alla beffa il danno. I tempo ed i soldi spesi per celebrare i due processi precedenti sarebbero buttati al vento.
Credo che questo non sarà l'unico effetto deleterio. Sono scandalizzato.

In effetti tutti i politici della maggioranza si stanno comportando da dipendenti. Il fatto è che sono convinti che il loro datore di lavoro, nonchè proprietario delle loro coscienze, sia il megalomane di Arcore.
Che brutta fine.

Purtroppo in merito all'approvazione della legge sono pessimista. Ce la faranno certamente. Finora ci sono sempre riusciti. Vi ricordate quando hanno votate la modifica della legge elettorale? Il loro capo è rimasto tutto il tempo in parlamento a controllarli. Loro erano li atterriti e cagati addosso. Dopo aver votato rivolgevano lo sguardo languido verso di lui in cerca di uno sguardo di approvazione.

Persino il mio cane si sarebbe ribellato........

michele atipico 10.11.05 00:10| 
 |
Rispondi al commento

C'è un altro aspetto odioso di questa legge salvapreviti, oltre ovviamente al fatto che è stata creata per salvare previti ed altri potenti ,abbreviando la prescrizione.
Mi riferisco cioè all'inasprimento della recidiva.
il sistema carcerario è alla frutta, le carceri sono piene principalmente di tossicodipendenti, ladruncoli e stranieri e questo non perche' ad esempio , come dice la lega, questi hanno una piu' alta propensione a delinquere.
il problema è che questi sono gli unici che si fanno la galera, ci sono persone che sono stati dimenticati dentro , perche' hanno reiterato nel tempo piccoli reati.
queste detenzioni ci costano molto, in termini sociali(per chi sta dentro) e pecuniari (per tutti, dentro e fuori): con l'inasprimento della recidiva non è vero che non ci saranno piu' carcerati, ci saranno ancora piu' poveracci in carcere, che saranno stipate all'inverosimile , un inferno dantesco abbandonato a se stesso.
Queste persone ,infatti, non potranno usufruire di questa amnistia ad personam , i beneficiari saranno solo quelli difesi da super legali che, praticamente, con cavilli protrarranno i termini processuali fino alla prescrizione.
Per cui, io concordo con i radicali, facciamo uscire tutti , visto che i peggiori non c'entrano neanche in carcere.

mauro maggiora 09.11.05 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ok ora ho capito me la sono andata a leggere sui vostri scritti..non ho parole l unica cosa che mi viene e trisezza....e un vero schifo....

daniela pierdominici 09.11.05 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Saluti a tutti i lettori-partecipanti. I politici non fanno girare soldi soltanto con la pubblicità...anche con le aziende, come ci insegna il nostro presidente del consiglio! Ma non è l'unico, ho appena scoperto che il ministro dei trasporti Lunardi guadagnerà parecchio tramite l'appalto per la costruzione della tanto contestata (secondo le mie informazioni giustamente) linea ferroviaria TAV nella Valle di Susa, attraverso una società francese, la RockSoil di proprietà della moglie!!! Bell'affare, complimenti, evviva la predominanza dell'interesse personale contro l'interesse della collettività!!! E naturalmente le TV ed i giornali ci nascondono queste preziose informazioni. Fra le altre, la certezza della contaminazione dell'aria con l'amianto (che c'è, è dimostrato ampiamente da un vecchio studio sul suolo) che verrebbe respirato oltre che da tutta la valle anche dalla stessa zona ovest di Torino e forse dall'intera città! E ancora che la tratta Torino-Lione è completamente inutile: esiste già una linea ferroviaria sottoutilizzata, in grado di reggere il traffico richiesto almeno fino al 2050; inoltre la linea che vogliono costruire sarebbe solo merci; nel tratto montano (Torino-Francia) non sarebbe alta velocità perchè la conformazione del terreno non la rende possibile....etc etc. Ovvero chi ci guadagna???

alessandra donato 09.11.05 22:48| 
 |
Rispondi al commento

iodella ex cinelli non ho capito nulla qualcuno me la spiega per favore....grazie

daniela pierdominici 09.11.05 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Legge salva previti:
Termini di prescrizione ridotti
Inaspriemnto recidiva

Decodifica e messaggio del governo:
Se volete delinquere, fatelo alla grande ed una volta sola.

mauro maggiora 09.11.05 22:39| 
 |
Rispondi al commento

******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

Silvio resisti, TI CACCIAMO NOI

******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
******************* 151 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

Antonio La Trippa 09.11.05 22:14| 
 |
Rispondi al commento

SE E' VERAMENTE COSI', A MIO GIUDIZIO E'UNA COSA GRAVISSIMA CHE VA A MINARE LE BASI DEL VIVERE CIVILE DI UNA NAZIONE. SIGNIFICA CHE I PROBLEMI VERAMENTE SERI COME QUELLO DELLA AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA NON SI RISOLVONO MA SI CREA UN ESCAMOTAGE PER FARE IN MODO CHE NON SIA PIU' UN PROBLEMA .....

DIEGO 09.11.05 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Come una bomba al fosforo....

Postato da: Salvo il 09.11.05 21:13
---------------------------------------
Se qualcuno ha dato l'ordine di usare armi non convenzionali è giusto che paghi.
Ma io non dimentico la maggioranza degli iracheni che sfidano la Resistenza (!!)andando a votare a loro rischio e pericolo per avere un regime democratico.

giuliano bes 09.11.05 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non so davvero cosa dire dinnanzi alle dichiarazioni di gente che, pur stando dalla parte opposta alla mia, ritenevo un valido avversario politico: sto parlando di Fini, egli dichiara che la EX-Cirielli sarà, una volta modificata a dovere, una legge che permetterà all' Italia di snellire il sistema processuale; a questo punto io penso bene, vediamo cosa sono in grado di fare! Poi la catastrofe, la legge accorcerà i tempi della prescrizione! A questo punto mi chiedo: "Dove diavolo sono finiti tutti quei cartelloni che imbrattavano oscenamente le nostre città con il programma della CDL dei primi 100 giorni, e che, tuonavano imperiosi in uno dei loro punti: più sicurezza nelle città e per i cittadini italiani?" Che fine ha fatto la sicurezza se si permette a tantissime persone non solo di usufruire di sconti di pena, proprio in base a questa legge, ma soprattutto se gli si permette di evitare i processi?
Io credevo che personaggi come Fini, che si riempiono sempre la bocca di parole che rimandano all' amor di patria, fossero attenti alla legalità e alla sicurezza dei cittadini! Un appello a tutti: ridateci Fini fascista, come quando era giovincello; lì almeno un minimo di coerenza l' aveva ora è diventato peggio del nostro esportatore nano di democrazia.
Signori miei questa non è la destra, questa è una cosa che non si era mai vista in Italia; non saprei come definirli perchè siamo dinnanzi ad un fenomeno nuovo e poi mi vengono a parlare di sicurezza!?!? Credo che da decreto salva-Previti si sia passati ad un decreto "tanaliberatutti", però credo che un motivo alla base ci sia...è solo un leggittimo sospetto ma può darsi che le nostre fabbriche di armi non vendano più come prima per cui rimettendo per strada criminali su criminali si dà leggittimazione alla Lega Nord che da anni patteggia per garantire all' Italia una legge da Far West: meglio che ognuno possa, con la sua bella arma personale, farsi giustizia da solo! Fonte di ispirazione: U.S.A.!!!

Daniele Valeri 09.11.05 21:36| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo i veri ultimi grandi legislatori risalgono al tempo che fù...oggi chiediamo al nostro presidente di nn firmare...ma quanti di voi sanno cosa può fare Ciampi?può nn firmare...vero!la prima volta xò...poi se la seconda volta che la legge approvata alle camere nn fosse firmata dal Presidente lo stesso dovrebbe dimettersi...ergo...meglio firmare o perdo la poltrona...almeno il messaggio è questo...domani (tra poche ore) l'amico Carlo sarà a Pesaro...nn so bene x quali motivi xò sarebbe bello se tutti facessero come Vale...ovvero all'invito ufficiale del Presidente nn ci si và...almeno tutte queste persone Dipendenti capirebbero che nn ci si inchina sempre dallo stesso verso...dimenticavo...proprio domani sempre a Pesaro inizia il grande "circo" su due e quattro ruote organizzato proprio dal padre di Vale...esserci

MASSIMO FLAGIELLO 09.11.05 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Cari amici del blog

leggetevi questo:

Ex Cirielli/ Pecorella (Fi) ad Affari: Ciampi avrebbe bocciato la legge. Così abbiamo accettato l'emendamento Udc
Mercoledí 09.11.2005 15:49

"Per avere una maggioranza unità bisogna accettare quello che gli alleati chiedono di fare". Così il presidente della commissione giustizia della Camera, l'azzurro Gaetano Pecorella, spiega ad Affari i motivi che hanno spinto Forza Italia ad accogliere l'emendamento dell'Udc alla ex Cirielli. A questo punto, la legge che prevede la riduzione dei tempi di prescrizione dei reati e un inasprimento delle pene per i recidivi, una volta approvata definitivamente dal Senato, dopo l'ok della Camera, non sarà applicata a Cesare Previti, visto che l'emendamento dei centristi prevede che la riduzione della prescrizione non entri in vigore per i processi pendenti in Appello e Cassazione".

"C'erano dei problemi di prospettata incostituzionalità della legge nel suo complesso - prosegue Pecorella -. In quanto veniva indicata come un'amnistia mascherata e, da quello che filtrava dalla Presidenza della Repubblica, non la si condivideva molto... In questo modo si è tolta la possibilità di dichiararla contraria alla Costituzione da parte del presidente della Repubblica o della Corte Costituzionale". A questo punto vi aspettate una mano da parte dell'Udc sulla par condicio? "Non c'è alcun rapporto tra le due cose", chiosa il presidente della commissione giustizia della Camera.

Da registrare l'intervento in Aula a Montecitorio di Cesare Previti. Il quale ha bocciato senza mezzi termini l'ipotesi di un subemendamento che renda obbligatori gli arresti domiciliari per chi ha compiuto i 70 anni di età. Previti ha anche chiesto che la legge ex Cirielli non porti il suo nome.

Ai posteri l'ardua sentenza

Paolo Miotto 09.11.05 21:14| 
 |
Rispondi al commento

@giuliano bes il 09.11.05 20:33

"Ti consiglierei di leggere la lettera aperta agli italiani del Presidente della Repubblica irachena pubblicata su La Stampa di lunedì 7 novembre.
Può essere illuminante."

Come una bomba al fosforo....

Salvo 09.11.05 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi e' iniziato su Rai 1 "Vajont"
Vi consiglio di vederlo
Cioa a tutti
Francesco

francesco pace 09.11.05 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Chi, io?


conflitto d'interessi, attacco alla magistratura, leggi ad personam, guerra preventiva, legge Urbani, falso in bilancio, condoni fiscali, rogatorie internazionali, legge Cirami, lodo Schifani, processo SME, mandato di cattura europeo, lo "stalliere" Mangano, l'amicizia con Dell'Utri, l'accolito Cesare Previti, la loggia P2, i favori di Craxi, l'alleanza con la Lega, riforma dell'ordinamento giudiziario, legge salva-Previti, licenziamento di Santoro, Biagi, Luttazzi, censura RaiOT (S. Guzzanti), falsa riduzione delle tasse, legge Gasparri

cavolo fritto 09.11.05 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Sta circolando la seguente e-mail (non so se è vero...ma se è vero...):

Giorgio(nome inventato) scrive:

Ciao,
mi chiamo Giorgio e sono uno dei tanti operatori telefonici
sfruttatimiseramente dal servizio 892 892.
La grande fregatura (se non truffa) avviene all'oscuro delle persone che
incosciamente chiamano. Chi meglio di me può avvertire tali persone?
La massa delle persone pensa che il guadagno dell'892 consista nell'oneroso
costo della telefonata (costa piu di 1.80 euro al minuto),ma la grande
furbata sta nel fatto che nel momento in cui un operatore inoltra la
chiamata, cosa che io stesso vengo quasi obbligato a fare, il cliente
continuerà a pagare la tariffa 892, quindi di conseguenza quando inoltro il
numero di un cittadino, di un'azienda o perfino un NUMERO VERDE si
continuerà a pagare 1.80 euro al minuto, soldi che vengono intascati
dall'892 (e dalla cara amica Telecom indirettamente).
La cosa buffa è che la stessa azienda ci spinge a inoltrare le chiamate e
minaccia noi operatori di tagli e licenziamenti per chi inoltra poche
chiamate, mentre alla gente non viene mai detto che il costo della
telefonata rimane invariato.

Ciao ciao Giorgio

Robert Alk 09.11.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Fabio Scapin il 09.11.05 19:26
---------------------------------------------
Ti consiglierei di leggere la lettera aperta agli italiani del Presidente della Repubblica irachena pubblicata su La Stampa di lunedì 7 novembre.
Può essere illuminante.

giuliano bes 09.11.05 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
questo è il mio modestissimo parere sulla vicenda ex-Cirielli, UDC, Previti, zozzerie e zozzoni vari.
Silvio Berlusconi ha scaricato a mare Cesare Previti, ma alzi la mano chi crede che questo onest'uomo buon padre di famiglia si farà mai un minuto di galera.
Nella peggiore delle ipotesi, lo aspetta qualche mesetto di domiciliari in una delle sue villone con piscina con tanto di scorta al seguito (d'altronde, di questi tempi così difficili, è giusto proteggere le personcine per bene, o no?)
Inoltre, raggiunge lo scopo che per qualche tempo nessuno potrà parlare di leggi ad personam.
Ma il vero scopo dell'emendamento non a caso targato UDC è quello di far prescrivere il processo in cui è imputato quell'onestuomobuonpadredifamigliauomodispecchiatevirtù di, udite udite, Totò "vasavasa" Cuffaro, governatore UDC della Sicilia. Il quale, insieme ad altri, per adesso solo presunti correi, sono stati raggiunti da avvisi di garanzia per favoreggiamento, concorso in associazione mafiosa, associazione di stampo mafioso e altre quisquilie varie.
Ma tutti conosciamo il bel pacchetto di voti che portano Cuffaro, i suoi amici, e gli amici dei suoi amici alla Casa delle Libertà.
Altro che Previti...
In buona sostanza, hanno preso un sacco di piccioni con una sola fava.
E pazienza se era quella di Previti.

Antonio Rappa 09.11.05 20:29| 
 |
Rispondi al commento

No presidente.. non firmi!!!!

Michele Palermo 09.11.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Dalle mie parti quando c'è aria di condono edilizio si inizia a fare abusi confidando nella possibilità di avere una legge che faccia diventare legale l'illegalità.

E' già un bel pò che c'è aria di prescrizioni anticipate, si parla di questa ex-cirielli già da un pò, non sarà che a qualcuno nel frattempo sia venuto in mente di fare qualche reato qua e la sperando che passino un pò di anni e tutto vada in prescrizione?

Scherzo, ma mi rendo conto che tanti vorrebbero imbrogliare, scavalcare i limiti che lo stato impone, quei limiti che dovrebbero renderci un pò tutti uguali, ma noi siam furbi, ci facciamo fessi gli uni con gli altri!
E se sei già benestante devi andare oltre e fregare i soldi a tanti che il benessere lo guardano in tv.


Mario Amabile 09.11.05 20:11| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE QUESTO E IL COLMO DEI COLMI I NOSTRI
DIPENDENTI(LI ABBIAMO ASSUNTI IN NERO)FINO A POCO FA' (NE' DICEVANO DI TUTTI I COLORI PER LE RUBERIE ,GLI OMICIDI ECC..) SIA FINI CHE CASTELLI
QUEST'ULTIMO ANZI I DIPENDENTI CHE STANNO A ROMA
LI CHIAMAVA LADRONI SI VEDE CHE HANNO FATTO IL SALTO DEL FOSSATO,SI SONO AGGEGATI.
AD MAIOR

ROBERTO MASSA 09.11.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

In teoria, la libertà di pensiero va garantita anche a chi sbaglia, compreso ai nostri "dipendenti". In fondo la colpa è sempre principalmente dei titolari. Infatti elegendoli è un po' come se li avessimo assunti. Usualmente però non è il dipendente che da solo si alza lo stipendio. Qualcuno lo fa rubando dalla cassa della azienda e spesso riesce anche a fare fallire l'azienda stessa. Non so come si chiama tecnicamente questo reato, ma credo che ci sia qualche parallelo con quanto accade in ambito politico. Non esiste un amministratore di condominio che non deve essere autorizzato dai mandatari prima di farsi un aumento di stipendio, così come non esiste un dipendente che può mettere mano alla cassa senza il permesso del titolare. Il principio deve essere lo stesso: se hanno meritato, gli si da l'aumento ma l'ammontare lo decidiamo noi, i titolari.
Se se lo prendono da soli deve essere considerato un reato, una appropriazione indebita.
Inoltre il titolare può fare causa e fare anche arrestare il dipendente malfidato o che gli ha causato danni patrimoniali o morali. E vale anche nei confronti dei "non dipendenti".
Si dovrebbe applicare per tutti. Una volta c'era il tribunale dei ministri, le autorizzazioni a procedere. Dovrebbe essere applicabile anche contro chi non rispetta un (pubblicamente sbandierato) "contratto con gli italiani" e a chi gli da "complicità".
Probabilmente la responsabilità va mediata: in teoria si dovrebbero chiedere i danni a chi li ha assunti, chi li ha votati, almeno una compartecipazione ai danni! E qui chiaramente la cosa diventa complicata: colpa di tanti = colpa di nessuno. Anche perchè per tanti è stata pura ingenuità e quindi difficilmente perseguibile penalmente. Ma per chi si autoappropria di beni pubblici, chi li omaggia a amici e parenti ... credo ci siano gli estremi di reato. Ma la cosa migliore è non firmare, soprattutto le leggi che distruggono la convivenza civile.

Rosario Vesco 09.11.05 19:59| 
 |
Rispondi al commento

...SENTO GIà LA PUZZA DELLE MOLOTOV...VOI NO?!...FORSE SIETE UN Pò RAFFREDDATI....SARà L'AVIARIA...HAHAHAHAHAHHAAAAHHAHAHAA!!!!!!!!!

Fantomas 09.11.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento

@giovanni senzitalia il 09.11.05 13.04

Grazie @matteo 09.11.05 16.11

matteo ti ha già risposto pacatamente, ma non riesco a trattenermi dal domandarmi se la tua è una provocazione o pensi davvero a quello che dici.
Perchè se il tuo è il 2° caso devo dirti di PRETENDERE dal tuo pusher ti tagliarti meglio la roba che ti fornisce, o di darti degli allucinogeni più leggeri, in modo che tu possa, ogni tanto per qualche minuto tornare nella realtà.
MA CHE CAZZO CI FANNO GLI AMERICANI/INGLESI/ITALIANI Lì?
Con che diritto ci sono andati?
Per le armi di distruzione di massa?
SI'!!! Per portarcele!!
Per trovare i terroristi mandanti dei "piloti" degli aerei che si sono schiantati sulle torri?
Ma se per 9/10 erano arabi sauditi e pakistani!!!
E, cmq, disintegrano uomini, donne, bambini, città intere sparando su tutto quello che si muove per uccidere degli "insorgenti"
Il terrorista è la peggior feccia della terra, ma per moltissimi iracheni che non si sognerebbero di andare in guerra nè per saddam nè per qualche ayatollà, quando si vedono la casa, la terra dove sono nati invasa e distrutta da questi portatori di pace (eterna!)diventa una missione diventare un "dannato insorgente".
Strano che nazisti e fascisti non abbiano usato questo "pseudonimo" con i partigiani: ah,già, all'epoca erano più grezzi!
MA LO VUOI CAPIRE CHE GUERRA CHIAMA GUERRA, ODIO RISPONDE AD ODIO.
QUESTI BASTARDI HANNO FATTO UN CRIMINE DI GUERRA IDENTICO A QUELLI FATTI DA SADDAM SUI CURDI, PER CUI STA VENENDO PROCESSATO!!
In fianco a quel dittatore di merda in tribunale dovrebbe esserci il suo "compagno di merende" Bush, o forse pensi sia diverso usare il veleno per i dannati curdi e il fosforo bianco per i dannati insorgenti?
Hai qualche zanzara in casa? Hai bisogno di una disinfestazione? Vai tranquillo: ti mando la premiata ditta Bush-Saddam con il Zyclon B: vedrai che dopo di 'sti parassiti terroristi non ne avrai +.L'hanno avuto a prezzo stracciato:erano le rimanenze di Mathausen!

Fabio Scapin 09.11.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Adraina Cancellaro@
Buonasera devo andare via, ne parliamo domani, ok?
Non si penta!!!

Walter Saletti 09.11.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il sig.Previti non fa come Craxi e si leva dai coglioni evitando all'Italia un'altra figura di merda,approvando una legge SCANDALOSA ed ingiusta,solo per salvare un accolito emerito del Berlusca?
Ciao SANDRO.

alessandro bielli 09.11.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

A Francesco Pace

Hai ragione, mi sono anche accorta della contraddizione mentre la scrivevo, il punto è che per me è solo un modo di indicare una persona di sinistra senza caricarlo di negatività.
un abbraccio anche a te

Adriana Cancellaro 09.11.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto il documento agghiacciante sull'uso di napalm e fosforo bianco (e chissà che altro) in iraq ( http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp ) mi chiedo:
se una o più persone (parlo di noi tutti) sporgessero denuncia contro Berlusconi per favoreggiamento a Bush e Blair nell'uso di armi di distruzione di massa in iraq (napalm e fosforo di fatto lo sono), non si riuscirebbe a farlo processare come criminale di guerra?

danilo bestagno 09.11.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi una notizia incredibile,Fede e' in sciopero mentre Berlusconi parla in diretta alla I festa di FI.Un altro comunista alla corte dI Arcore.

francesco pace 09.11.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
come ho scritto anche ieri, sono di destra (non ho paura a dirlo in un covo di comunisti)...... Continuamo a darci addosso a chiamarci comunisti e fascisti.
Postato da: Adriana Cancellaro il 09.11.05 18:33
................................................
Cara Adriana,purtroppo anche le migliori intenzioni si scontrano poi con le contraddizioni del tuo intervento che ho qui sopra sintetizzato.Se avrai la pazienza di leggere tutti i vari post, ti accorgerai comunque che quelli che usano questa terminologia e' fortunatamente un numero limitatissimo di persone(?)tutte le altre sono semplici persone di destra o di sinistra o di centro che vogliono dire qualcosa, senza cadere nella scurrilita' o nelle facili etichettature.Partecipo al tuo travaglio interiore, e ti imploro, continua sempre a non avere mai paura di esporre le tue idee, dovunque e con chiunque tu sia.Il crimine peggiore che si sta cercando di commettere oggi e' proprio quello di costruire una societa' che non esprime piu' IDEE.
Permettimi di abbracciarti(da sinistra eh eh eh)
Ciao
Francesco

francesco pace 09.11.05 18:51| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCHIFO CHE E' DIVENTATO QUESTO BLOB, GENTE CHE SI INSULTA A VICENDA, PAROLACCE, COMMENTI CHE NON HANNO SENSO.
MA MI DOMANDO SE QUANDO PENSATE DI SCRIVERE CERTE C.....TE NON VI VERGOGNATE.
E POI CI DOBBBIAMO VERGOGNARE DEI NOSTRI DIPENDENTI?
MA FACCIAMO UNA BELLA AUTOCRITICA PRIMA E SMETTIAMOLA DI DARCI ADDOSSO.

POI ALLORA POSSIAMO DIRE DI MANDARE A C......RE I NOSTRI DIPENDENTI.

SALUTI
ALEXPK@TISCALI.IT

ALESSANDRO CARUSO 09.11.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

walter Saletti

Buonasera,
come ho scritto anche ieri, sono di destra (non ho paura a dirlo in un covo di comunisti perchè tanto siamo nella cacca uguali)pentita (come si fa a non esserlo). Sono di destra perchè credo che ci possa essere giustizia sociale solo con un'economia sana, dando la possibilità alle imprese di aprire e di assumere, perchè credo che per combattere la criminalità si debba, andarci giù pesante (non sono daccordo con la guerra però). Questo detto in parole mooolto povere. Simpatizzavo per Fini (credo che anche qualcuno di sinistra l'abbia apprezzato almeno come uomo intelligente)ora è caduto in basso e comincia a scavare anche come uomo intelligente. Oggi però credo che dobbiamo liberarci delle etichette. La Destra e la Sinistra come schieramenti politici credo che abbiano entrambe delle idee giuste, dei pregi. Sono le due facce della stessa medaglia ed è x questo che è importante l'alternanza. Sono gli uomini ad essere sbagliati ed è questo che in questo blog non si comprende. Continuamo a darci addosso a chiamarci comunisti e fascisti. Non c'entra niente lo schieramento, le idee sono giuste, gli uomini che dovrebbero attuarle sono corrotti, comprati dalle multinazionali in cambio di appoggio. Sto dicendo delle cose palesi, ma non capisco perchè molti non vogliano accettarlo. Tutti possono sbagliare, l'importante è rimediare e saper cambiare idea. Chi non cambia mai idea è lento.

Adriana Cancellaro 09.11.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

la soluzione migliore infatti non è l'emendamento truffa dell'UDC (palesemente incostituzionale e astuto)che farà sì che la legge ritorni come prima dell'emendamento ma che Ciampi non firmi la Legge o al limite se firma questa con l'emendamento non firmi quella sulla legge elettorale per evitare che lo stesso Previti sia messo insieme ad altri nelle liste Boloccate !.
saluti

Vincenzo Curcio 09.11.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono in...cazzato nero !!!!

Come è possibile che nessuno replichi alle dichiarazioni dell'egregio senatore o onorevole della repubblica Cesare Previti.
Questo nostro dipendente ( non siamo dei gran imprenditori se assumiamo di queste persone ) si permette di dichiarare che l'emendamento presentato dal UDC sulla EX.CIRIELLI è stato fatto contro la sua persona, quindi per la propietà transitiva ( se non è stata precedentemente in maniera retroattiva modificata con un decreto legge ....) se ne deduce che il DIPENDENTE CESARE PREVITI ha dichiarato che la EX. CIRIELLI è stata fatta per lui.
Io non sono in..cavolato con lui, ma con chi non gli replica. In nessun telegiornale o trasmissione radiofonica ho sentito nessuno sottolineare il fatto. Allora mi sono cominciato a domandare se non sono io che sono paranoico e vedo complotti ovunque, ma poi in rete ho trovato la notizia che Luttazzi e Travaglio avevano vinto la causa con Berlusconi e di nuovo nessuno ne ha parlato.
Ma poi ecco la svolta : Accendo il televisore su canale 5 per vedere MATRIX e chi vedo come ospite "BONOLIS" ! ! ! ! ! !
Per quasi 1 ora hanno parlato di cose fondamentali, essenziali per noi, cioè ripulire l'immagine della azienda per cui lavorano e alla quale evidentemente hanno venduto l'anima, la lingua e il CULO( il culo però era il nostro).

NON NE POSSO PIU'. Voglio fare una rivoluzione immensa non armata ma che rompa i Cogli.....i ai nostri dipendenti.

VOGLIO APPICARE IL MOBBING ai nostri dipendenti.

Ti seguo tutti i giorni e grazie a tè ho imparato ha farmi il telegionale da solo sulla rete. Grazie per gli stimoli che mi dai anche a nome delle mie figlie GAIA e ALICE di 4 e 1 anno.

Non sei solo e io non mi sento solo anche grazie al tuo BLOG.

Buon Lavoro
Claudio Adimari da Bologna.

Claudio Adimari 09.11.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Pace@
Sono abbastanza d'accordo con cio' che dici, forse una vera destra liberale deve ancora nascere in Italia, come una vera sinistra riformista (che bel confronto che sarebbe), la Lega è semplicemente penosa e Fini che ci si è alleato fa davvero rimpiangere Almirante.
C'è qualcuno di destra che scrive su questo blog, che vuole dare un opinione? Ho detto di destra, non fascista!

Walter Saletti 09.11.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che adesso non si possa + chiamare "salva Previti" visto che la riduzione della prescrizione non si applica + per i processi in Corte d'appello e Cassazione già in corso...o sbaglio?
Postato da: giuliano bes il 09.11.05 17:09
.................................................
Purtroppo, o per fortuna bisogna vedere il tuo punto di vista, no, non e' ancora detto.Le ragioni le brillantemente esposte su questo blog un ex magistrato ieri sera, e sempre ieri sera Nitto Palma prima e Gaetano Pecorella poi(giova sempre ricordare che Pecorella e' avvocato difensore di Berlusconi insieme a Ghedina e il primo e' presidente della commissione giustizia e il secondo ne fa parte)hanno gia' detto che l'emendamento e' anticostituzione;per cui se approvato cosi' come e' stato presentato,"COSTRINGERANNO" Previti a fare ricorso alla corte costituzionale, col risultato sicuro di veder sospeso il processo in attesa dei tempi tecnici necessari per la risposta.Nel frattempo si sanno svolte le elezioni di aprile, e Pecorella, ma a titolo personale,non trova disdicevole ripresentare la canditatura di Previti stesso.Naturalmente con la nuova legge elettorale se anche si trovasse qualche elettore di FI che non volesse votare un personaggio cosi' chiacchierato,si troverebbe nella spiacevole situazione di non poter esercitare questo suo diritto di scelta, perche' come tu sai la liste sono bloccate e decise dal presidente del partito motu proprio.
Bello eh?
Saranno dipendenti, ma scemi no.
Ciao Francesco

francesco pace 09.11.05 18:01| 
 |
Rispondi al commento

E se Previti comincia a parlare ?!

Giancarlo Bernabei 09.11.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Walter Saletti@@@
Caro Walter,ti riferisco cosa pensava un grande uomo della desta liberale,Montanelli;sosteneva, con grande dolore, che in Italia non ci sarebbe mai stata destra diversa da quella col manganello.Facciamo un rapido ritratto dei partiti che sono schierati a destra, tralasciando ovviamente i vari Rauti,Mussolini (ancora una Mussolini)Forza nuova. Forza Italia e una cozzaglia in cui e' precipitato tutto il riciclato del panorama italiano:LA P2(Berlusconi,Cicchitto, i piu' noti)Il CRAXISMO,il COMUNISMO( Bondi, Colletti finche' e stato vivo,Adornato, Ferrara, Renzo Foa, Baldassare,etc,etc.)L'ESTREMA SINISTRA(Paolo Liguri lotta continua,Tiziana Maiolo Il manifesto,
Mughini direttore di lotta continua, Gaetano Pecorella esponebnte di spicco di Democrazia Proletaria,avvocato di B. e presidente della comm. giustizia, che ancora ieri sera a Ballaro' si dichiarava piu' a sx di D'alema,et,)e tantissimi ex di qualcosa non sempre confessabile,tutti al soldo dell'uomo piu' ricco d'Italia e forse d'Europa.La Lega e' la piu' strana cosa nel panorama politico: ha lottato contro tutto e tutti e alla fine si e' alleata con tutti e tutto; vi ricordate il rapporto con Fini? e quando chiamava Beruscaz a chiarire come aveva fatto tutti quei soldi definendolo Il mafioso di Arcore? e quando predicava contro i poteri forti in primis Fazio e la banca d'Italia?
e quando sventolavano i cappi alla camera, lodando e incitando il pool di mani pulite a continuare la loro opera di bonifica?Bene oggi sono al potere con Fini, i migliori amici e sodali di Berluscaz,gli unici a difendere Fazio, e hanno un ministro della giustizia che tutti i giorni dice che i giudici stati crimunali a fare mani pulite.AN,mah,per me che sono sempre stato di sx,sono arrivati a farmi rimpiangere Almirante, almeno lui si sapeva cos'era, ma questi? Il nulla.O forse no, frequentatori di discoteche e salotti, Santadeche' insegna.
Ciao Francesco

francesco pace 09.11.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Hey gente, smettetela di mandare decine di post uguali, mica siamo scemi, non facciamo (spero) parte dell' "isola dei famosicazzeggiatori".

mario rossi 09.11.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Se non comunicherò nei prossimi giorni vorrà dire che mi avranno trovato e sarò finito in una fossa comune...

Postato da: Nicola Andrucci il 09.11.05 16:41

-----------------------------------------
...tranquillo non siamo in Serbia od in Iraq...

giuliano bes 09.11.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: alessandro moscatelli il 09.11.05 17:23

Ti avevo avvertito. Qui le regole del blog vengono bellamente violate, l'unica é non cadere nella trappola dei provocatori e lasciarli sfogare, se a loro piace usare cosi' la loro libertà di parola.

Francesca Forni 09.11.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

X SETTIMO ALBERTI

Hai dei seri problemi.
Scopa un pò di più, menatelo di meno e magari fatti una fumatina di roba buona così ti calmi.

ESAURITO

alessandro moscatelli 09.11.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

@ alessandro moscatelli

idiota, io volevo solo dire a quell'ignorante di francesca che non spari minchiate grosse come case e che la giustifico per la sua tenere età e testa di cazzo ma non per le offese che fa solo perchè se ne sta alla larga dall'Italia ed è una fascista di merda.

In quanto a te mi apre che le minkiate che hai scritto testimonino da sole quanto testa da forzaitaliota sei. Lecca il culo al tuo padrone che sotto la tavola ti butta le briciole dei suoi miliardi e non permetterti di ofendere la gente onesta e rispettosa come me (finchè non mi fate incazzare s'intende). Ah dato che ti piace insulatre dimenticavo: testa di minkia fai comunella con la stronzetta di Francesca perchè solo sul web puoi pensare che una donna ti degni di una parola. Forse perchè non vede la tua faccia butterata da naziskin

Settimo Alberti 09.11.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

update- video shock Rai-
anche con lo spelling (h): rai and fallujah

la notizia appare, su carta stampata e newswires in lingua inglese, solo su: The Independent, Bay of Plenty Times, The San Francisco Chronicle, Belfast Telegraph, Dow Jones International News (poche righe di agenzia), Associated Press Newswires (idem)...pochini, su migliaia di fonti monitorate...
*****************************************
Notizia video shock Falluja- come promesso sto monitorando da vicino la copertura della carta stampata in lingua inglese- copertura ZERO. Finora, alle 10.41 am ora di NYC, la notizia e' uscita solo su Irish Times, un lancio dell'agenzia Reuters e trafiletto BBConline. Ho acesso a data base contenenti versione elettronica di migliaia di fonti odierne(giornali sia nazionali che locali, key words: rai and falluja).
La censura e' evidente. Il video e' circolato solo nel web. Come volevasi dimostrare. In TV non so, perche' non la guardo, eccetto una mezzoretta del TG serale di France2 che passa alle 7 pm ET sul canale 25 di NYC. L'altra sera ha riportato la notizia e mostrato alcune immagini - e ne ha approfittato per sottolineare come negli USA sia passata sotto silenzio. VIVE LA FRANCE!

Sandro Ze 09.11.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

che fortuna che hanno ora che è uscita la notizia del fosforo sono in sciopero...

giovanni paris 09.11.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

X SETTIMO ALERTI

Caro Settimo
mi piacerebbe tanti conoscerti di persona e poter
ricambiare tutti i tuoi complimenti ma chissà se mai avrò la fortuna di stringerti a me.


Per fortuna oggi hai scritto molto (mi raccomando prosegui ancora nei prossimi giorni)
dando a tutti la possibilità di capire
l'imbecille che sei (chiedo scusa agli imbeccilli)

alessandro moscatelli 09.11.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

La ex-Cirielli o salva-Previti è al continuo vaglio dei nostri dipendenti.

---------------------------------------

Mi pare che adesso non si possa + chiamare "salva Previti" visto che la riduzione della prescrizione non si applica + per i processi in Corte d'appello e Cassazione già in corso...o sbaglio?

giuliano bes 09.11.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

@ alessandro moscatelli

Ma finiscila coglione, sembri Santoro.
Giri e rigiri la frittata finchè non si capisce più niente. Complimenti, in puro stile stalinista (poi ti spiego chi era Stalin, mi sembri un po' intortato sulla Storia).

Spero che Prodi con il suo nuovo governo bandisca i detrattori storici come te. Per le falsità che scrivi andresti ingabbiato con la chiave infilata dentro il culo

Settimo Alberti 09.11.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

X FRANCESCA FORNI

Mi sà che hai ragione ma, sai com'è, è difficile non ribattere a certe eresie.

Effettivamente mi sono accorto che oltre all'insulto ha ben poco da dire al contrario di te.

Spero di leggerti ancora.

alessandro moscatelli 09.11.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

8.11.05
caro beppe,
mi perdonerai la confidenza, ma leggendo il tuo blog quotidianamente mi sembra quasi di conoscerti. concordo con quasi tutto, ma non sulla prescrizione......... non è giusto che qualcuno viva con la spada di damocle di un processo che non termina o che non è mai iniziato per svariati anni, vedendo la propria vita mortificata nell'ambito degli affetti e del sociale. certo, le vittime di un reato vorrebbero vedere il colpevole punito anche dopo cent'anni, ma non esistono solo loro, sono sullo stesso piano di eventuali colpevoli. parli di accorciare i tempi dei processi, certo ma senza intaccare le garanzie degli imputati. come fare? chiediamolo al "dipendente castelli"...
e tu, come faresti???

nicola foschini 09.11.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a non capire. C'è forse tra voi qualcuno che puo' aiutarmi? Saro' chiaro; ho sempre votato a destra, ho smesso di farlo nel '94 quando a capo del centro-destra si è presentato Berlusconi che con la destra non ha niente a che fare, speravo che negli anni nascesse una destra moderna invece mi ritrovo Fini che difende la ex-Cirielli, la devolution,
la legge sul falso in bilancio quella sulle rogatorie ecc.ecc.rinnega e tradisce totalmente certi valori stringendo patti politici con chi vuol bruciare il tricolore.Mi piacerebbe sapere da qualcuno di destra cosa ne pensa.

Walter Saletti 09.11.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sai cosa mi sembra la cosa più incredibile? Che ora tutta la polemica si concentri solo sulla cosiddetta "periferia" ... come se si trattasse esclusivamente di un problema di residenza, driblando il problema vero che è la condizione socio/economica.
Siamo arrivati ad avere interventi di architetti (vedi ballarò) o avere il nostr "amato" sindaco genovese Pericu che sostiene a Porta a Porta che Genova non ha periferie a rischi dove si concentrano immigrati ... certo, sono tutti "rinchiusi" nel centro della città!! E il centro storico diventa inaccessibile ai normali cittadini con un tacito coprifuoco, dettato solamente dallo spirito di sopravvivenza delle persone comuni.
Non condivido quello che si sta facendo in Francia, e per fortuna non mi trovo in una condzione tale da capire fino in fondo il problema della emarginazione, non considerandomi tali, ma se mi è concesso esprimere una opinione, penso che ancora una volta si eviti di provare a capire realmente il problema e se non si capisce non si può risolvere. Ho paura insomma che il fracasso e la violenza rimarranno una delle poche vie per farsi ascolare da chi comunque continua a usare il disagio unicamente come argomento di campagna elettorale, senza affronare il problema vero e senza dare quindi risposte.

Alberto Ferrari 09.11.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: alessandro moscatelli il 09.11.05 16:56

Non ti impantanare: ho provato a discutere con il ragazzo, ma non c'é verso di riuscire a imbastire un dibattito degno di tale nome. Offende e dice che gli altri lo offendono. Io ci rinuncio e ti consiglio di fare altrettanto.

Francesca Forni 09.11.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Foto di fallujah (SCONSIGLIATO A PERSONE SENSIBILI).
Consigliato per chi vuole vedere cio' che ci viene nascosto della guerra.

http://dahrjamailiraq.com/gallery/view_album.php?set_albumName=album28&page=1

Cio' che si vede nel sito, e cio' che la triade B.B.B. (Bush, Blair, Berlusconi), chiama Pace e democrazia, ma che ha un solo nome : ORRORE.

Roberto Chelli 09.11.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe molto istruttivo per gli italiani rivedere a ROCKPOLITICK gli effetti collaterali delle bombe intelligenti al fosforo bianco,lanciate dai nostri alleati americani a Falluja, magari commentate dal presidente del consiglio .

antonio cucuzza 09.11.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

X SETTIMO ALBERTI

Già il modo in cui mi apostrofi la dice lunga su come devi essere nella realtà ... problemi tuoi e di chi ti conosce comunque.

Ti ricordo solo che Andreotti è ancora Senatore e fà anche pubblicità, Cirino il Pomicino idem con patate. L'unico che non c'è è Craxi e per causa di forza maggiore non sicuramente perchè allontanato da questo governo che và a piangere sulla sua tomba.

Sai sempre di meno

alessandro moscatelli 09.11.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

@ Francesca Forni

Ecco brava, fuori dalle palle ti sale la carogna e il desiderio di criticare un paese dove neanche paghi le tasse. Pensa a dove stai ora che magari è la Francia e non rompere le scatole con le tue offese gratuite e infantili.
Io parlo di Storia e tu di scorregge.

@ alessandro moscatelli

Invece a questo saccente consiglio di farsi almeno una ricerca su internet, troverà tanti commenti faziosi ma almeno può farsi un'idea perché vedo che è rimasto inchiodato alla ganga di Mario Chiesa lasciando drammaticamente nel dimenticatoio 10 anni di storia contemporanea, gli stessi che ci permotto ora di non avere Andreaotti, Craxi, Cirino Pomicino, presidenti del Consiglio. Sveglia pidocchio, ti hanno spiegato che siamo nel 2005?

Settimo Alberti 09.11.05 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Dino Melidoro il 09.11.05 16:35

Sottoscrivo.
Ma non abbandono finché restate tu, Pace a altri bloggisti da cui posso avere preziose informazioni per colmare le mie lacune o per scambiare opinioni anche divergenti in toni civili.

Francesca Forni 09.11.05 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Notizia video shock Falluja- come promesso sto monitorando da vicino la copertura della carta stampata in lingua inglese- copertura ZERO. Finora, alle 10.41 am ora di NYC, la notizia e' uscita solo su Irish Times, un lancio dell'agenzia Reuters e trafiletto BBConline. Ho acesso a data base contenenti versione elettronica di migliaia di fonti odierne(giornali sia nazionali che locali, key words: rai and falluja).
La censura e' evidente. Il video e' circolato solo nel web. Come volevasi dimostrare. In TV non so, perche' non la guardo, eccetto una mezzoretta del TG serale di France2 che passa alle 7 pm ET sul canale 25 di NYC. L'altra sera ha riportato la notizia e mostrato alcune immagini - e ne ha approfittato per sottolineare come negli USA sia passata sotto silenzio. VIVE LA FRANCE!

Sandro Ze 09.11.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando i giornali saranno di nuovo in edicola (per quei quattro gatti che in Italia leggono qualcosa oltre alla gazzettadellosport)e i tg di nuovo in onda, la notizia dell'approvazione della legge salva-Previti sarà roba vecchia, da dare al volo in 30 secondi dopo il 'gossip'...
Sono i giornalisti che hanno scelto il momento sbagliato per scioperare o il senato che ha scelto il momento giusto per votare?

andrea brizzi 09.11.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


SVEGLIA RAGAZZI!!


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

x Dino Melidoro

Hai ragione infatti mi è passata lavoglia di intervenire. Perfavore Beppe occorre un po' di disciplina in questo blog, sta diventando valvola di sfogo degli istinti + bassi di troppo sfigati-esaltati! Chiedi al webmaster di ideare una soluzione. Grazie.

Monica Di Stasio 09.11.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato una email al sito di Alleanza Nazionale chiedendo come possano elevarsi a paladini della Giustizia e poi avallare leggi come la Ex Cirielli. Ho chiesto di avere cortesemente risposta. Se non comunicherò nei prossimi giorni vorrà dire che mi avranno trovato e sarò finito in una fossa comune...

Nicola Andrucci 09.11.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordate il "teorema" orchestrato contro berlusca e company dai magistrati comunisti.....
ma previti è un perseguitato dalla magistratura oppure no ?
di certo se un tribunale della REPUBBLICA ITALIANA nel pieno delle garanzie (pure troppe) della difesa lo ha condannato a cinque anni in primo grado non se lo è di certo inventato attraverso un teorema ma con fatti e prove.

PS: mi sembra di vivere in un paese dei primi dell'800 dove i poveracci venivano chiusi nelle prigioni (detti bagni penali) e l'aristocrazia o nobiltà (conti, marchesi, duca,..) erano immuni da qualsiasi incriminazione.
saluti

Vincenzo Curcio 09.11.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno propone sensatamente di mandare in fabbrica Previti a 800€ al mese piuttosto che in galera pagato da noi e magari come tanti avrebbe pure la tv a colori e si lamenterebbe perchè non ha un PC portatile ultimo modello.
Ma scusate... a me non lo danno un posto a 800€, io non ho mai rubato e non ho mai avuto rapporti con mafiosi. Ho un contratto LAP che mi rinnovano mensilmente finche gli sto simpatico e mi sento fortunatissimo!
CHE VADA A FARE LA FILA ALL'UFFICIO DI COLLOCAMENTO! Poi vediamo se a tanti non gli passa la voglia!
Non qualche anno di carcere-villeggiatura!
DEVONO FARE LA VITA CHE FACCIAMO NOI E ARRIVARE A FINE MESE SENZA 1 EURO che già sarebbe troppo lusso!!!

Claudio Marciano Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

E' triste vedere come un blog, che potrebbe essere luogo stimolante di confronti invece si riduce a luogo di insulti (complimenti al Sig. Settimio, che si appena laureato ad Oxford in questa materia) e di invettive di alcuni che non avendo argomentazioni si dilettano in qualunquismi: "i politici sono uguali!", "sono tutti ladri!" "ne' destra ne' sinistra", "mandiamoli a casa". Complimenti per l'originalità, è davvero difficile difendere questa classe dirigente ma anche chi ci sta dietro non contribuisce ad alzare il livello. Al sig. Grillo un consiglio e una proposta: modifichi le modalità di intervento in questo blog, non abbiamo bisogno di un simil "processo di Biscardi" via internet.

Dino Melidoro 09.11.05 16:35| 
 |
Rispondi al commento

LUCA TOZZI@@@
Caro Luca, sono d'acordo con te e trovo "sigolare"
che si sottoscriva un contratto che penalizzi la parte economicaprovocando una decurtazione dell'esistente, naturalmente singolare e' un eufemismo. Anche per il lavoro interinale, ti prego di credermi che l'ho avversato e combattuto;
eppure mi devi dare atto che quell'impostazione rispetto a cio' che e' accaduto a tantissimi ragazzi negli ultimi anni era sicuramento meno peggio. Io credo che l'abolizione della legge Biagi dovrebbe essere il primo dei doveri morali del prossimo lavoro.Infine ti ringrazio per esserti "sorbito" i 5 gg. per l'art.18, pensa forse eravamo vicino a Roma durante la manifestazione.Non oso pensare cosa sarebbe oggi il mondo del lavoro se si fosse abolito quest'ultimo appiglio.
Ciao, e, anche con i mal di pancia, spera che invece potremmo migliorare tutti la nostra situazione.
Francesco

francesco pace 09.11.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Mah...
nessuno si scandalizza più per le autobombe e le decine di morti giornalieri in Iraq... ma solo per le stragi americane... Psichiatricamente si chiama assuefazione... La TV dovrebbe far vedere le autobombe solo la domenica, a ora di pranzo, e ripetere ogni giorno il documentario del bombardeamento al fosforo... così la gente si assuefa agli americani (e li cancella nella routine) e si sensibilizza sulle autobombe (ricorda il boccone di traverso del pranzo domenicale)...
Siamo messi male, gente! Petizioni, girotondi, ecc... L'unica protesta coerente contro la guerra del petrolio... è buttare un cerino acceso alla propria automobile. Il resto sono le chiacchere di gente che sputa nel piatto dove mangia... compreso il signor Grillo, se esiste ancora in questo blog, che a mio giudizio cerca solo di cavalcare il malcontento per amore delle palanche... Ed il malcontento è sempre esistito sin dai tempi preistorici (la solita storia di due uomini e un solo pollo, ricordate?)

Anonimo Italiano 09.11.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

@ anteloep c

Parole santi,
mi associo in toto...

Matteo Ponzi 09.11.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

X SETTIMO ALBERTI

Hai le idee confuse e non sò se per scarsa conosenza della storia o per faziosità.

La LEGA non ha scoperchiato proprio niente.
Ha cavalcato l'onda di "repulisti" di quel periodo
nato a Milano dopo che MARIO CHIESA è stato beccato con le mani nel sacco del PIO ALBERGO TRIVULZIO.

Un pò tutti hanno sognato che fosse l'inizio di un nuovo periodo ma questo governo (con la LEGA che aveva beccato i soldi da SAMA poi rubato dal cassetto di PATELLI) ha del tutto delegittimato.

INFORMATI PRIMA DI FARE IL SAPIENTONE

alessandro moscatelli 09.11.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
lascio per te e per tutti coloro che leggono il link per vedere il filmato sul fosforo e il napalm usato a fallujah trasmesso da rainews24.
Di questo bisogna parlare, altro che sciopero dei giornalisti che l'unica cosa che sanno fare è quella di fare l'informazione del potere.

http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp

E Blair passa pure per quello che ci tiene alla pace, che schifo.
Se già qualcuno lo avesse comunicato nei commenti chiedo scusa, non posso leggerli tutti.

Alex Iaco 09.11.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


SVEGLIA RAGAZZI!!


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe fantastico se domani celentano riproponesse il servizio su falluja a rockpolitick (tanto è stato già trasmesso dalla rai, sia ieri che oggi).. così, giusto per farlo vedere ad una quindicina di milioni di persone.. visto che, tra censure e scioperi, la cosa sta passando inosservata...

marco de mitri 09.11.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Settimo Alberti il 09.11.05 16:09

Veramente l'unico a offendere sei stato tu. Volevo solo farti presente che la tua disamina della situazione non é obbiettiva come credi. Poi pensala come vuoi.
Per essere sconfitta hai ragione, infatti é da sei mesi che ho lasciato l'Italia. Se non é una sconfitta questa.

Francesca Forni 09.11.05 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo al coro unanimemente sdegnato di fronte a quest'ultima tremenda e vergognosa "mossa" della CDL che, non paga per il malefatto dell'ex Cirielli, ha addirittura inscenato una grottesca operetta sul tema "la sinistra deve smettere di gettare fango sull'operato del governo che in realtà agisce per il bene del paese". Ciò che, a mio parere, questo ennesimo esempio di malgoverno evidenzia è il totale distacco che c'è tra governanti e governati. Quello che l'approvazione di questa legge, sebbene emendata, produrrà sul sistema giudiziario italiano è un danno le cui proporzioni vanno probabilmente ben oltre l'immaginabile, sia nel breve periodo sia in un ottica di lungo periodo, con processi bloccati da farraginose burocrazie e prescrizioni "inevitabili". Tutto in un momento in cui il nostro paese avrebbe, anzi drammaticamente ha, bisogno di interventi concreti, finalizzati alla soluzione di problemi che costringono la nostra economia e società in una situazione preoccupante anche se, a mio parere, ancora sanabile.
Quello che d'altra parte la sinistra è capace di offrire è ben poca cosa. Io credo che la causa prima di questo immobilismo sia determinato dalla distanza siderale (primariamente esprimibile in termini anagrafici)che sta i leader della sinistra e la generazione che dovrebbe assumersi la responsabilità di ridare slancio al nostro paese. Prodi è del '39, Bertinotti del '40, Fassino del '49....e così via. Cosa devo aspettarmi da delle persone di quest'età? forse coinvolgimento diretto e partecipazione attiva alle problematiche che attanagliano giovani trentenni?? Io, scusate, ma sono sfiduciato. Mi sarebbe piaciuto Scalfarotto, mi piacerebbe qualche coetaneo, qualcuno che possa condividere problemi ed entusiasmi di una generazione chiamata a assumersi le responsabilità di una ripresa. Una generazione, però, privata della possibilità di inserire realmente la propria voce e le proprie idee tra quelle a cui dare realmente ascolto.
Un saluto a tutti

stefano bonaldo 09.11.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

il problema è che non si vergognano neanche a proporre una legge così e quando ne parlano sembrano convinti puntano sulla nostra ignoranza se i giornalisti facessero tutti il loro mestiere denudare questi "potenti" sarebbe facilissimo ... saluti

alessandro collavino 09.11.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

@ Francesca Forni

sconfitta, con la coda tra le chiappe
non ti resta che rifugiarti nell'offesa

tutto degno di te

Settimo Alberti 09.11.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ogni eventuale emendamento e trasformazione alla ex-cirielli sarà solo ed unicamente merce di scambio per "comprare" e far passare la nuova legge elettorale a 5 mesi dalle elezioni.

saluti
Alfredo Rossi

Alfredo Rossi 09.11.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ogni eventuale emendamento e trasformazione alla ex-cirielli sarà solo ed unicamente merce di scambio per "comprare" e far passare la nuova legge elettorale a 5 mesi dalle elezioni.

saluti
Alfredo Rossi

Alfredo Rossi 09.11.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

PROSPERO PIRROTTI@@
Egregio sig Prospero Pirrotti,
Lei continua a dire di essere censurato sui blog e fa questa denuncia su un blog; mi sa che il trauma che ha subito per la disavventura sentimentale che ha avuto la bonta' di raccontarci,sia di entita' notevole, allora perche' non prova ad entrare in analisi o con il trainig autogeno? dicono che queste tecniche diano effetti benefici, e migliorano di molto la qualita' della vita di chi ha subito queste traversie esistenziali.Le vorrei dire pero' ancora una cosa, e'abbastanza frequente che sulla donna che si stanca di vivere con un impotente, si riversino le contumelie che ha usato lei nei confronti della sua ex.Come e' strana la vita, il grande Lucio su questo tema scriveva una canzone bellissima e struggente, lei riesce solo a tediarci un po'
Con i migliori auguri di pronta guarigione.
Francesco

francesco pace 09.11.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Settimo Alberti il 09.11.05 15:59

Mi sa che la tua obbiettività é affondata nel Po

Francesca Forni 09.11.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

@ Francesca Forni

1° io non sono leghista
2° non mi risulta che mani pulite si sia candidata per spazzare via voi democristiani corrotti

mani pulite ha rivelato il sistema, ma la DC e il PCI sono stati affondti dalla LEGA, non dimentichiamecelo, che ci piaccia o no.

E tu ragazzina leggi bene prima di scrivere, respira profondamente, conta fino a 10, non lasciarti annebbiare la vista dal fanatismo che covi in grembo, non perchè qualcuno scrive LEGA deve essere per forza leghista.

A volte si può anche essere obiettivi, anche se ciò va contro il diktat del tuo capopartito.

MENO PECORELLE
PIU RAGIONAMENTI

cocca

Settimo Alberti 09.11.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Francesco Pace

dopo questi cinque anni non mi sento certo bene,anzi!!! ma non per questo il fatto che venga Prodi mi tranquillizza, piuttosto mi spaventa chi crede che tutto cambierà, ammeno che non sia nato da tre anni.
Per quanto riguarda Federcasse il discorso è lungo comunque nel 2000 è stato introdotto un nuovo contratto che tra gli altri scempi riduceva il mio stipendio e quello dei miei colleghi interinali di circa 8.000.000 di lire l'anno. Titto questo si è risolto con mezza giornata di sciopero indetta dai sindacati e poi con la loro firma sul nuovo contratto (al tempo ero iscritto alla CGIL e chiaramente ho strappato la mia tessera). Come se non bastasse 2 anni dopo mi sono dovuto sorbire 5 giorni di sciopero contro le modifiche all'articolo 18...peccato che a quel punto l'Italia era già invasa da lavoratori in affitto (interinali-inventati da Prodi) e quindi già sottoposti al licenziamento (o se preferisci "non rinnovo" al termine del contratto).
Con questo non voglio affatto difendere tutto l'operato dell'attuale governo, sono soltanto uno che ha provato sulla sua pelle quello che fanno i vostri amici di sinistra anche ai danni dei lavoratori.
Meditate...

Luca Tozzi 09.11.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Fra i tanti delinquenti che la scamperanno grazie alla legge salva-Previti ci saranno anche la "Signora" delle truffe ad anziani e persone in difficoltà!
Grazie ai nostri dipendenti di Roma!!!!!!!!!!!!!

Alessia Gori 09.11.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

non li fermerete mai!
adesso inseriranno la farsa dell'emendamento UDC e tutto sembrerà equo.....
riceveranno il plauso di ogni ramo del parlamento e del capo dello stato..
tanto poi gli avvocati del dipendente cesareo impugneranno l'emendamento per incostituzionalità e la purezza del proprio difeso verrà ancora una volta ribadita!
Viva il presidente-operaio!
viva il presidente-avvocato!
viva il presidente-maestro!
viva il presidente-investitore!
viva il presidente-soldato!

pessimismo e fastidio......

Andrea Massimo 09.11.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

vi prego!
guardate il manifesto della festa della libertà di FI!!!!
in alto c'è una fila di dittatori...chi manca?

stefano zannini 09.11.05 15:39| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 15:38| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
PER FAVORE, SCRIVI UN POST SULLO SCANDALO DEL FOSFORO BIANCO SOPRA FALLUJA; RISULTERA' MOLTO PIU' VISIBILE DI QUESTO MIO COMMENTO.
Sono desolatamente demoralizzata.
La storia non insegna, la crudeltà non ha confini nè limiti, l'uomo è una spregevole creatura perchè concepisce queste cose cosciente delle conseguenze e sadicamente consapevole degli effetti.
CHE SCHIFO. CHE SCHIFO.
La guerra è una merda. Ma la merda è nobile in confronto all'Accanimento e all'IMpunità.
Una ragazza sul blog di Daniele Luttazzi ha proposto questa cosa:
"Chiediamo alla Corte Penale Internazionale di incriminare per crimini di guerra Genocidio e crimini contro l'umanità i responsabili della guerra all'IRAQ:Bush Blair e Berlusconi. Pubblichiamo questa richiesta su un giornale internazionale, o sosteniamo le spese avvocatizie per portare avanti l'incriminazione."

Sarei d'accordo se non avessi il sentore che fra 40 anni forse ricapiterà la stessa cosa...
Sopra un altro Vietnam...sopra un altro Iraq..
Emy, 26 anni, Cagliari

Emanuela Di Stefano 09.11.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

@Andrea Giova

Quando ho detto che a Giugno questo blog si svuoterà lo ho detto come provocazione, visto che durante il governo di sinistra scorso ci ho rimesso il 25% del mio stipendio Federcasse (con l'accordo firmato dal SS Cofferati) e mi sono cuccato cinque anni di precariato grazie a Prodi che ha introdotto i contratti Interinali; nonostante questo nessuno protestava, tantomeno i sindacati....se questa è libertà e se questa è la sponda "meno peggio" siamo veramente rovinati.
Sul fatto che il blog sia fatto apposta per discutere sono d'accordissimo ma vorrei che tutti aprissero bene gli occhi.

Postato da: Luca Tozzi il 09.11.05 14:45
.................................................
E adesso dopo 5 anni di governo di destra come stai? Potresti spiegare meglio la vicenda Federcasse?
Grazie
Francesco

francesco pace 09.11.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento

in questo momento in italia si vedono cose che ti inorridiscono ogni giorno di piu'. Si parla tanto di democrazia ,ma quale democrazia parliamo pittosto di vera e propria demagogia , come puo' un cittadino onesto fidarsi di questa classe politica che si fa le leggi a seconda delle loro sporche neccessita' giudiziarie e la cosa piu' grave e' che ci sono i mezzi di informazione che si sforzano tanto per non farci conoscere tutto il marcio che c'e GIORNALISTI VENDUTI.e...........

lina piga 09.11.05 15:28| 
 |
Rispondi al commento

dopo quello che ho visto oggi su www.rainews24.it credo che non ci siano piu' dubbi che noi siamo alleati con uno stato nazzista

giovanni paris 09.11.05 15:24| 
 |
Rispondi al commento


>Servono persone che hanno della testa.
>Che non siano schiave di nessuno.
>E lassu' sono schiavi TUTTI.
>Nessuno escluso.

Come ha detto Ferrara: "In italia se non sei ricattabile non puoi fare politica".

Questa classe politica è ormai totalmente nelle mani dei poteri finanziari e mafiosi che fanno il bello e il cattivo tempo nel nostro paese da decenni.

LA SOLUZIONE E' UNA SOLTANTO: DEMOCRAZIA DIRETTA!

Ieri è iniziato il tesseramento di Internetcrazia, il primo partito che:

1) NON TRADISCE GLI INTERESSI DEI SUOI ELETTORI
(in quanto vota in parlamento secondo quanto gli
elettori stessi comunicano quotidianamente via
internet)

2) NON PUO' ESSERE CORROTTO
(i voti sono pubblici, e protetti da
crittografia asimmetrica a chiave pubblica,
quindi tutti sanno se i rappresentanti
di internetcrazia votano in parlamento
in accordo con quanto noi cittadini gli
abbiamo chiesto via internet)

3) PERMETTE DI PRESENTARE PROGETTI DI LEGGE
A TUTTI I CITTADINI TRAMITE IL SUO PORTALE
(tutti i cittadini possono proporre leggi
ed emendamenti che i rappresentanti del
partito si preoccuperanno di sottoporre in
parlamento, in ordine di popolarità)

4) CONSENTE TRASPARENZA ASSOLUTA SULLE DECISIONI
IN CONSIGLI COMUNALI, PROVINCIALI E REGIONALI
(finalmente i cittadini di un comune o di un
paese potranno decidere di persona sulle questioni
che li toccano da vicino)

■ http://www.internetcrazia.org


Danila Fava 09.11.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre arguto, Beppe! Perfettamente d'accordo sul tenere la lista dei ministri che voteranno quest'assurdità per un futuro sul quale tutti speriamo di sbagliarci.
Però mi chiedo: non é già, quel futuro??
Come fa uno come Giovanni Scattone (l'assassino di Marta Russo) a insegnare in un liceo? In assoluto non dovrebbe mai, ma a maggior ragione non dopo qualche anno dalla sentenza. Altro che termini di prescrizione dei reati. Perché ho la sensazione netta di star vivendo in tutto, tranne che in un paese democratico?
Saluti.
Luca

Luca Oliveri 09.11.05 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo con il Beppe. Il senso di giustizia, o di vendetta, chiamatelo come vi pare, va ovviamente canalizzato e controllato dallo Stato. Ma è come un fiume gonfio, in piena, se non lo canalizzi non ci sono cazzi, lui esce. Pertanto se io o chi altri un giorno vorremmo rivalermi su chi mi ha indirettamente ma mica tanto, provocato un danno, avremo nome e cognome e speriamo di avere anche buona mira.

Carlo Cappelletti 09.11.05 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Settimo Alberti il 09.11.05 14:57

Non so se sei giovane, ma la storia non la conosci bene nemmeno tu. Non é stata la Lega a spazzare via la 1 repubblica ma mani pulite. Il pool che ora anche la Lega avversa facendo da concubina a ladri e delinquenti. Non so se voi della Lega siete al corrente che siete da cinque anni al governo. Quindi basta manfrine ipocrite e basta con cartelloni contro Roma Ladrona, dato che in questo periodo quella Roma Ladrona siete voi, tutto questo se non per coerenza, almeno per salvare la logica razionale.

Francesca Forni 09.11.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare a tutti bloggers, a Beppe e allo staff questo sito.

http://www.utopie.it/sviluppo_umano/indice_di_sviluppo_umano.htm

Marco Pigliapoco 09.11.05 15:14| 
 |
Rispondi al commento


Seeembra un OT


Formigoni e il petrolio di Saddam

Il rapporto Usa che nega le armi di distruzione di massa conferma le assegnazioni di greggio a politici di mezzo mondo. Anche al presidente lombardo, che potrebbe aver indcassato da 1 a 10 miliardi di lire


di Gianni Barbacetto


Spazzatura. Per Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, le notizie sulle assegnazioni petrolifere a lui girate dall’Iraq di Saddam Hussein sono, semplicemente, «spazzatura». Così le aveva definite, quando, nel gennaio 2004, quelle notizie erano rimbalzate in Italia dopo essere state diffuse da un quotidiano iracheno. Ma ora sono state riproposte e precisate all’interno di un rapporto ufficiale americano: quello che certifica l’inesistenza delle armi di distruzione di massa, presentato ai primi d’ottobre al Congresso degli Stati Uniti dall’ispettore Charles A. Duelfer, responsabile dell’Iraq Survey Group........

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/pp_2.html#saddam

Liviano Pedretti 09.11.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visitato il sito di Daniele Luttazzi, indovinate un pò?
Il vostro presidente, fosse per me già l'avrei licenziato!, è anche complice e di Crimini di Guerra in Iraq (hanno usato bombe al Napal!) questo sciopero dei giornalisti puzza un pò servilismo.

Daniele Trinari 09.11.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma sta dipendenti ce l'hanno una casa, dormono da qualche parte faccaiamo sentire la nostra voce sotto le loro case, facciamogli sentire che siamo incazzati.

Luca Brondo 09.11.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI

Una precisazione a proposito della LETTERA PER GRILLO ed i MEET UP.

Quest'iniziativa non è certamente la panacea di tutti i mali, ma l'abbiamo presa insieme nella consapevolezza che è un punto di partenza INDISPENSABILE.

Occorre avere un minimo di organizzazione sul territorio che promuova le iniziative in maniera UNITARIA, che stabilisca come muoversi, quando e con quali mezzi!

Il blog è un luogo che, sicuramente, serve a prendere coscienza dei problemi comuni e conserverà, comunque, il suo ruolo di SUPPORTO TECNICO (di questo ringrazieremo sempre Beppe); tuttavia è arrivato il momento di incontrarci nella VITA REALE e l'associazione è il primo passo.

Coloro che dicono che l'iniziativa è di DIFFICILE REALIZZAZIONE scoprono l'acqua calda!
Sappiamo benissimo che una cosa del genere è estremamente difficile!

Ma la domanda da farsi è un'altra:
-quanto siamo ancora disposti ad aspettare prima di muoverci a fare qualcosa?

-quanto dovrà ancora peggiorare la situazione (..e peggiorerà state tranquilli!) prima di decidere di metterci in gioco?

-quanti soprusi, angherie, ingiustizie dovremo sopportare prima di far scattare in noi quella molla?

- quante altre volte dovranno prenderci in giro i nostri bravi partiti prima che la nostra rabbia cominci a produrre qualcosa di concreto?

Il punto è proprio questo: la situazione peggiorerà SICURAMENTE perché viviamo un'epoca di IRREFRENABILE EGOISMO e chi ha già tanto vorrà sempre di più a scapito degli altri!

Ma allora: se diamo per assunto questo ASSIOMA perché aspettare il peggio?
Perché non fare qualcosa prima?
Perché bisogna sempre arrivare con l'acqua alla gola??

Vi prego di riflettere.

Inviatemi la mail per la "firma" della lettera per Beppe: nicoladue@hotmail.com.

Saluti

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
guardando il tuo spettacolo mi sono chiesto in quale modo si puo diventare Beppe Grillo.
E' questa la chiave per dare vita ad un nuovo Rinascimento , cambiare radicalmente il nostro atteggiamento passivo difronte all'informazione che ci viene propinata quotidianamente.
Il tuo sforzo, gia enorme, deve stare nel fornire a noi il metodo di ricerca della verità.
Quali quesiti dobbiamo porci per verificare la veridicità delle informazioni che leggiamo.
Bisogna cambiare punto di osservazione per capire meglio cosa accade.
Inizialmente chi vede il tuo spettacolo per la prima volta si lascia andare a queste esclamazioni" ehhh! Ha proprio ragione!" ...bisognerebbe avere il coraggio....!!!
...ma pemsa un po! ecc. ecc.
Insomma le coscienze sopite anzi "defilippizzate" hanno un sussulto ma subito dopo tornano nel torpore . E questo il dramma !
Va insegnato loro il metodo di ricerca , trovare gli stimoli per rimettere in modo le intelligenze.
Tu hai questo dono comunicativo, la tua missione è importante.
Bisognerebbe crare un tir itinerante , un camper che tiporti nelle piazze , nelle scuole nei cntri anziani insomma nel cuore della gente.
Il lato economico potrebbe essere risolto con una sottoscrizione popolare lanciata da questo sito.
Con affetto ti ringrazio.

mario antonelli 09.11.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

@ Renato Mastroianni

Ti rispondo io per Lara Croft.
Forse sei giovane, e la storia non la conosci, ma senza scomodare i nonni solo 15 anni fa avevamo al potere una classe politica che tiranneggiava da 50 anni (DC) spallleggiata da un'altra che viveva alle spalle del popolo concubina alle malefatte democristiane (PCI). Tutto questo è sparito, con un colpo di protesta della Lega. Molti si sono riciclati ma tanta spazzatura è finita nel water e l'acqua tirata.
La protesta serve, vale. Se non votare vuol dire far sapere a questi skifosi che non ci stiamo ben venga.
Di sicuro si autovoteranno, le elezioni saranno valide ma diventeranno il simbolo, la carta carbone dello skifo che sono.

Autovotarsi, autoaumentarsi lo stipendio, questo saranno e di questo moriranno.
Garantito.

Settimo Alberti 09.11.05 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Antonella Duso scusa per il "vecchia troia" ma mi hai fatto incazzare.

marzio rossetti 09.11.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Mandiamoli a casa..mandiamoli a casa..

Voglio vedere se riuscite a mandarne a casa uno. Uno solo. Dai. Vediamo.

C'e' gente in parlamento che ha 370 anni.
Li portano in barella.Non vogliono nemmeno essere clonati (stavano preparando una legge apposta)

Quelli li' non si schioderanno MAI.
Forse, dico forse, dopo che sono morti.

Urlate pure. Mandate mail a Ciampi. Ma cosa gliene frega a Ciampi.
Importante e' che la Franca gli abbia preparato la sua bella minestrina di quadretti in brodo, il resto e' solo politica.

Siete convinti che la politica serve. Non serve a un cazzo.Uno di destra dice A. La sinistra dice B.
E l'opposto. Solo per fare casino.

Ritiro immediato...no calendario immediato.
Si il calendario 2006 con Prodi in mutande che frusta Berlusconi.

Votate votate....offerte del mese....io dico no,
io dico si. Ma vaffanculo.

Servono persone che hanno della testa.
Che non siano schiave di nessuno.

E lassu' sono schiavi TUTTI.
Nessuno escluso.


Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi prendiamo un po per il culo quest' informazione serva dei soldi del padrone,una piccola rivincita visto come siamo presi per il culo noi!!!
mandiamo mail a valanga a :
canale5@mediaset.it
e direttamente al TG5 http://www.tg5.mediaset.it/dillo/dillo.html
con testo:

Voi che vi ritenete una TV libera mandate in onda il filmato...tra una de filippi e un costanzo!
http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/default_02112005.asp

Davide Caiaffa 09.11.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Anche Io sono GAY, anzi, LESBICA!

Postato da: Dennis Primo

Antonella

Antonella Duso 09.11.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Anche Io sono GAY

Dennis Primo 09.11.05 14:46| 
 |
Rispondi al commento

@Andrea Giova

Quando ho detto che a Giugno questo blog si svuoterà lo ho detto come provocazione, visto che durante il governo di sinistra scorso ci ho rimesso il 25% del mio stipendio Federcasse (con l'accordo firmato dal SS Cofferati) e mi sono cuccato cinque anni di precariato grazie a Prodi che ha introdotto i contratti Interinali; nonostante questo nessuno protestava, tantomeno i sindacati....se questa è libertà e se questa è la sponda "meno peggio" siamo veramente rovinati.
Sul fatto che il blog sia fatto apposta per discutere sono d'accordissimo ma vorrei che tutti aprissero bene gli occhi.

Luca Tozzi 09.11.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Postato da: Dennis Primo il 09.11.05 14:43

Dennis, tu e tutti gli altri...SCUSATEMI!
Non volevo, davvero, sono una scema!

Antonella Duso 09.11.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Solitamente frequento altri LIDI si ...ammetto
Sono GAY!
Zapatero mi rispetterebbe per questo ma Tu Antonella...........

Ora sono TRISTE tanto TRISTE

marzio rossetti 09.11.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNATEVI comunistelli di CACCA

DEFECATI SOLIDI!

Postato da: Antonella Duso il 09.11.05 14:22


Brutta Troiona, vieni qui che ti defechiamo a te in testa e a tutti i destri del cazzo

via da qui feccia dell'umanità

Dennis Primo 09.11.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

10 miliardi agli eredi di Marco Biagi,sono comunque pochi e magari troppi per gli effetti della legge Biagi

ma quello che mi chiedo, non sarebbe il caso che tale cifra venga pagata dagli assassini in solido con chi avrebbe dovuto garantirgli la scorta?

arturo colombo 09.11.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento

OK. Mi sono fatto coraggio e ho visto le foto e il filmato di Falluja. Sapevo che mi avrebbero shockato, avendo letto i numerosi post di chi aveva visto prima di me ma ho voluto lo stesso farlo perchè non è giusto girarsi dall'altra parte. Ebbene, se è possibile è peggio di quanto immaginassi; sono non solo turbato umanamente, mi sento triste pensando che quelli che hanno fatto queste cose sono padroni dei nostri destini. Il tipetto pelato e ridens è andato poco tempo fa dall'altro tipetto con la faccia da scemo e gli ha detto "non avrei voluto, ma visto che si è dovuta esportare 'sta democrazia allora la fedele Italia sarà sempre al vostro fianco".
Ormai non so se potrò ottenere qualcosa, ma vorrei tanto che quando il tipetto parla a nome degli italiani mi escludesse dal conto; caro s.b. la prossima volta al cowboy digli: "gli italiani (meno uno) sono vostri fedeli alleati". Mi scuso per il post decisamente contorto e probabilmente sgrammaticato, sono veramente sotto shock. Mi vergogno di appartenere ad un paese "esportatore di democrazie". Me ne vergogno profondamente.
Un saluto molto triste

Mauro Clementi 09.11.05 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Avete ragione, scustae , non volevo offendere nessuno, il fatto è che sono una comunista fallita. Mi piacerebbe tanto esserelo ma non ci riesco proprio.
Scustae ancora....MEA CULPA!!!

Antonella

Antonella Duso 09.11.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

caro/a marzio rossetti qual buon vento Ti porta in codesti Lidi ...... solitamente frequenti altri Blog:-)

Siii Te stesso e sogna un SESSO TURGIDO

Cona tanto affetto
Antonella

Antonella Duso 09.11.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

X MARZIO ROSSETTI

Perchè sei così maluducato con la SIg.ra ANTONELLA DUSO ?
Non è mica così vecchia.

alessandro moscatelli 09.11.05 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti i danneggiati facessero causa ai dipendenti votatori della legge, si ristabilirebbero tutti i processi prescritti ma con imputati diversi. Sempre che la nuova legge non sia fatta per prescrivere velocemente questi ultimi procedimenti (spero) penali.
Mi sa che è un casino.

ciao

isidoro fresta 09.11.05 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con Beppe, mandiamoli a casa i nostri dipendenti, ma senza pensioni (quelle riservate a loro),.... ma dove è la voce che si deve far sentire e rompere i timpani dei nostri "dipendenti del governo".... non c'è .. questo succede perchè noi italini ci lamentiamo sempre ma quando si tratta di agire lasciamo stare e torniamo nelle solite file. Sappiamo che non tutti usano la rete e le persone più deboli, come gli anziani o altre categorie continuano ad avere sempre notizie filtrare e modificate a favore dei nostri DIPENDENTI, cosi da poter manipolare facilmente le menti.
Dove sono i veri giornalisti esistono in Italia??? No perchè sono i portaborse dei nostri "dipendenti"
Si deve reagire presto e trovare il modo di sbattere via dall'Italia questa melma che ci sta portando alla rovina.... sarebbe un bel sogno vero. Speriamo che non resti tale!

Stefania Vinciguerra 09.11.05 14:34| 
 |
Rispondi al commento

ATTI CONCRETI


ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE


PER TUTTI COLORO CHE NON CREDONO NE' NEL CENTRODESTRA NE' NEL CENTROSINISTRA!!

INVITO A SOTTOSCRIZIONE LETTERA X GRILLO E MEET UP.

ABBIAMO PREPARATO IL TESTO DI UNA LETTERA DA SPEDIRE A BEPPE GRILLO ED A TUTTI I "MEET UP" (in formato cartaceo).

In essa è contenuto un appello per muovere i primi passi verso la realizzazione di una ASSOCIAZIONE NAZIONALE E UNA TV SATELLITARE.

Chi volesse leggerla ed eventualmente sottoscriverla può pubblicare la sua mail (o inviarmela per posta elettronica) ed io gliela manderò!

VI CHIEDO UN ATTO DI BUONA VOLONTA!
FATEMI PERVENIRE LE VOSTRE MAIL!!!

Coraggio vi chiedo un'adesione massiccia!

Questa è la mia mail: nicoladue@hotmail.com


saluti.

Nicola Franco Commentatore in marcia al V2day 09.11.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori