Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Io sono Valsusino!


Feriti-val-di-Susa.jpg
foto: www.repubblica.it

La polizia ha sgomberato con la forza le persone nel presidio di Venaus, in Val di Susa.
I comitati della Val di Susa hanno scritto in un comunicato che la polizia ha manganellato donne, anziani, giornalisti.

Il manganello al posto del dialogo.

Chiedo alla polizia a questo punto di manganellare ogni italiano onesto, ogni italiano non prescritto, ogni italiano che difende i propri diritti, ogni italiano non colluso con la criminalità, ogni italiano non condannato in via definitiva.

Ce ne sono ancora tanti.
Siamo ancora tanti.
Siamo tutti valsusini.

Questo è il fallimento della politica.

IO SONO VALSUSINO!

Ps : Scaricate il volantino per la Val di Susa: "Io sono Valsusino!" e distribuitelo, magari anche con la vostra faccia.

6 Dic 2005, 12:13 | Scrivi | Commenti (2628) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao beppe com è??? sono qua di vicenza e mi sono rotto i coglioni di lavorare per sti stronzi al potere che fare mah:::::saluti fatti vivo se puoi

tony ivesa 10.01.06 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Io spero che il servizio segreto cinese rapisca Grillo e lo conduca in Cina dandogli un anticipazione del regime che spero presto venga instaurato anche in Italia. Viva la Democrazia Cinese; viva il Partito Comunista Cinese!
Meglio un regime cinese che un solo Grillo parlante in circolazione!

gianluca bardi 30.12.05 22:31| 
 |
Rispondi al commento

......... e le vaccate alla Cirio e l'ALFA ROMEO le hai dimentikate??? :-)

Pietro Sicurella 26.12.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

si credo che matteo abbia ragione , non nego che la situazione sia infatti preoccupante ma matteo ascoltami non smettere mai di sperare perchè prima o poi quelli che tu chiami "padroni di domani" possano leggere queste nostre parole e si renderannno conto di ciò che hanno fatto!!!
tu e beppe avete tutto il mio appoggio perchè anch'io come te sono una ragazza piena di sogni di voglia di vivere quindi speriamo insieme in un mondo migiore!!!!
karin

mazzini karin 24.12.05 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Non credo si candiderà mai...Beppe Grillo, non perchè possa diventare come gli attuali ns. dipendenti, ho perchè non abbia le caratteristiche. Penso che il "Grillone" voglia solo dare il suo contributo, come ogni cittadino dovrebbe fare, e lo fà a suo modo con quello che è il suo mestiere, raccontandoci tra una risata e l'altra il paese in cui viviamo. Credo che Beppe Grillo voglia farci capire, che ognuno di noi, a modo suo, con le proprie debolezze, i personali limiti e le intime convinzioni, debba esprimere il proprio disaccordo su tutto ciò che succede in questo paese, anzichè star lì davanti alla TV come degli allocchi pronti per essere cucinati dal primo blateratore di passaggio. Perchè vedete, ormai ci hanno in pugno, anche se loro stessi ci dicono che il telecomando l'abbiamo noi in mano, quindi possiamo sempre cambiare canale. Pero quando cambi canale e vedi sempre le stesse cose diventa difficile decidere, fare una scelta, esercitare un parere critico, poichè ci fanno vedere chi dice che và tutto bene e chi dice che và tutto male, a quel punto confusi e disorientati, decidiamo di decidere e allora ci schieriamo con una parte o con l'altra ritenendo che quello a cui stiamo assistendo è proprio quello che crediamo oppure è esattamente quello con il quale non siamo stati mai d'accordo. BASTA. E' ora che i ns. dipendenti la smettano di affermare che quello che esprimono è la volontà degli Italiani che li hanno votati, perchè è una balla, noi non abbiamo chiesto di vivere con gli scandali dei vari banchieri, con la delocalizzazione delle ns. fabbriche in Cina e nell'est Europa, con gli sbarchi quotidiani di clandestini, ecc. ecc. ecc.
Noi Italiani quando votiamo, e chiunque votiamo, abbiamo il diritto di essere governati da gente che rispetta il popolo che rappresenta, poichè questo popolo è rispettoso delle sue istituzioni. Perciò ascoltiamo il consiglio di Grillo....diciamo NOOOO quando ci vogliono propinare cose che non ci piacciono. SALUTI A TUTTI.

Giulio Aria 20.12.05 02:05| 
 |
Rispondi al commento

non candidarti altrimenti diventerai come loro!!!!!!! cambiare il sistema senza farne parte...forse sbaglierò...ma la penso così....
jml

giuseppe stop 19.12.05 02:05| 
 |
Rispondi al commento

non candidarti altrimenti diventerai come loro!!!!!!! cambiare il sistema senza farne parte...forse sbaglierò...ma la penso così....
jml

giuseppe stop 19.12.05 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non candidarti altrimenti diventerai come loro!!!!!!! cambiare il sistema senza farne parte...forse sbaglierò...ma la penso così....
jml

giuseppe stop 19.12.05 02:05| 
 |
Rispondi al commento

l'italia ha bisogno di infrastrutture..già..allora facciamo una cosa..i circa 20 miliardi di euro di spesa prevista perchè non li usiamo per rinnovare(=migliorare) le strutture esistenti?(vedi ferrovie)(veramente scandalose a parer mio e di qualche milione di italiani) beh direi che sarebbero spesi meglio che per una linea MERCI quindi solo ad uso di POCHI(perchè i collegamenti per i TIR ci sono già e non penso che troppe aziende cambieranno mezzi così d'un tratto,poi magari mi sbaglio)e con previsioni di perdite per almeno 20 anni solo per i costi di gestione...o no?dopotutto ,se non evadi le tasse, i soldi che spendono sono anche i tuoi (visto che sono dei contribuenti e sono solo AFFIDATI a dei privati,non di privati come ci fanno pensare)..
beh poi le polveri sono problemi dei valsusini..io comincio a pensare ai MIEI soldi che vengono spesi in una cosa di cui non mi può fregar di meno e non vedo come la mia vita di pendolare(ad esempio) possa migliorare con quella linea..ma questa è un'altra storia..se ti stai chiedendo se sono rosso..beh magari di rabbia,che fino ad ora ho votato AN.ma forse ho sbagliato,pur sapendo che sbaglierei allo stesso modo votando uno qualunque dei partiti già presenti. ciao SEVE

Severino Cirillo 18.12.05 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Tieni conto che in Italia solo il 15% delle merci viaggia in treno, questa linea non convincerà le merci a trasferirsi magicamente sui treni.
Questa opera non assicurerà nemmeno un elevamento del livello di servizio generale delle ferrovie.
I problemi del rispetto degli orari, della qualità del servizio, sicurezza, si possono risolvere solo innalzando il livello generale delle infrastrutture e con una modifica delle procedure e dei piani etc.. etc.. questa opera ha finalità differenti dall'allegerimento del traffico a livello nazionale.
In più il pensiero che il bene comune( bene?ma poi qui si parla mica di salvare l'Italia dalla carestia??) giustifichi simili azioni mi fa rabrivvidire.
Riguardo l'impatto ambientale il probelma maggiore sarebbe che simili lavori innalzano enormi quantità di polveri e quindi il vero impatto amientale è quello sulla salute dei più giovani.Penso che tu ti sia già infomato sulle proprietà di quei terreni .. cordiali saluti


Fabiano Tarlao 18.12.05 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ora basta... C A N D I D A T I !
Siamo in tanti a chiedertelo e lo sai!

carlo pansera Commentatore in marcia al V2day 17.12.05 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a tutti i precari del privato e della P.A., nonchè ai Valsusini manganellati e a coloro, come me che si vedono QUOTIDIANAMENTE privati di diritti civili, salario (Minimo!!), pensione, casa, e diritto di sciopero dalle "Regole di Garanzia" (inventate da Cofferati, per nostra disgrazia Sindaco di Bologna). Vorrei ricordare che, certo l'attuale maggioranza è IL PEGGIO DEL PEGGIO, STA DISTRUGGENDO TUTO QUEL POCO RIMASTO DEI NOSTRI DIRITTI E DELLA NOSTRA DEMOCRAZIA E LO STA FACENDO CON VIOLENZA E ARROGANZA, MA QUELLI DI PRIMA, I DS IN PARTICOLARE, LO HANNO FATTO UGUALMENTE CON L'AVVALLO ED IL SILENZIO-ASSENSO DEI SINDACATI CONCERTATIVI (UNICI DEPUTATI A DISCUTERE DEI CONTRATTI E DEI DIRITTI), e che il famigerato "pacchetto Treu" sull'introduzione dei precari nel mondo del lavoro lo ha votato anche Bertinotti e i Co.Co.Co. li hanno inventati Prodi e i DS, la riforma delle pensioni, che saranno da fame, e lo scippo del TFR lo hanno inventato la Trimurti e i DS, e così via cantando in allegria. Personalmente ritengo che l'unico rimedio sia NON ANDARE PIU' A VOTARE, come sto facendo da diversi anni, dato che il voto è stato svuotato di significato e tutto demandato (come scusante) a Bruxelles. Personalmente penso che la peggiore minaccia alla democrazia, in quanto strisciante e con l'avvallo dei potentati economici, siano i DS, e personalmente spero che alle prossime elezioni (cui non andrò) siano spazzati via dal'elettorato democratico in quanto MINACCIA ALLA DEMOCRAZIA ED ALLA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELL'UOMO DELL'ONU. Mi assumo la piena responsabilità delle mie affermazioni e, vivendo a Bologna, ne provo la veridicità ogni giorno sulla mia pelle. Chi non è d'accordo (e ha tutto il diritto di esserlo come asseriva Voltaire), venga un po' di tempo a vivere qui, poi ne riparleremo.
Beppe, sei una delle poche speranze di salvezza, ti voglio un mondo di bene come amico

Daniele

Daniele Patelli 17.12.05 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti seguo con passione da sempre e sono quasi sempre d'accordo con le tue iniziative ma questa volta no. La linea ferroviaria in Val di Susa è quasi tutta in galleria con un impatto ambientale minimo, se vogliamo togliere i milioni di camion che inquinano e fanno migliaia di morti sulle strade dobbiamo sfruttare i trasporti su ferrovia, non si puo semplicemente mettere la testa sotto terra e dire no, mi spiace per gli abitanti della valle ma dobbiamo smetterla di pensare ognuno per se stessi e ricordarci che su questo mondo ci viviamo tutti, tutti insieme. Ciao
Con tanta stima Fabio
Sei un grande

Fabio Persico 17.12.05 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Maurizio sono Mattia un frequentatore attivo di questo blog, hai perfettamente ragione, anche io lavoro da precario. Sono un impiegato di un Centro Unico Prenotazioni (CUP) dei un ospedale in Veneto, mi rinnovano il contratto ogni 6 mesi, non sai mai se tra 6 mesi sei dentro o fuori. Quando invece loro parlamentari, si fanno l'aumento dello stipendio a loro piacimento, e ferie a piacere, quando io quest'anno da precario quale sono per non perdere il posto, non farò neanche un'ora di riposo. Abbiamo un contratto a 30 ore, ma ne facciamo quasi 40 a settimana.CARI PARLAMENTARI NON CI RAPPRESENTATE PIU'!!!!!!!

PS. PROPONGO A TUTTI I PARLAMENTARI, DI TUTTE LE AREE POLITICHE, A VENIRE UN GIORNO A LAVORARE AL POSTO MIO, COSI' VEDIAMO SE E' PROPRIO COME DICONO LORO CHE IL PUBBLICO IMPIEGO SI SBATTE I C... DALLA MATTINA ALLA SERA!!!!!!

Mattia Signori 16.12.05 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Maurizio sono Mattia un frequentatore attivo di questo blog, hai perfettamente ragione, anche io lavoro da precario. Sono un impiegato di un Centro Unico Prenotazioni (CUP) dei un ospedale in Veneto, mi rinnovano il contratto ogni 6 mesi, non sai mai se tra 6 mesi sei dentro o fuori. Quando invece loro parlamentari, si fanno l'aumento dello stipendio a loro piacimento, e ferie a piacere, quando io quest'anno da precario quale sono per non perdere il posto, non farò neanche un'ora di riposo. Abbiamo un contratto a 30 ore, ma ne facciamo quasi 40 a settimana.CARI PARLAMENTARI NON CI RAPPRESENTATE PIU'!!!!!!!

PS. PROPONGO A TUTTI I PARLAMENTARI, DI TUTTE LE AREE POLITICHE, A VENIRE UN GIORNO A LAVORARE AL POSTO MIO, COSI' VEDIAMO SE E' PROPRIO COME DICONO LORO CHE IL PUBBLICO IMPIEGO SI SBATTE I C... DALLA MATTINA ALLA SERA!!!!!!

Mattia Signori 16.12.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Maurizio sono Mattia un frequentatore attivo di questo blog, hai perfettamente ragione, anche io lavoro da precario. Sono un impiegato di un Centro Unico Prenotazioni (CUP) dei un ospedale in Veneto, mi rinnovano il contratto ogni 6 mesi, non sai mai se tra 6 mesi sei dentro o fuori. Quando invece loro parlamentari, si fanno l'aumento dello stipendio a loro piacimento, e ferie a piacere, quando io quest'anno da precario quale sono per non perdere il posto, non farò neanche un'ora di riposo. Abbiamo un contratto a 30 ore, ma ne facciamo quasi 40 a settimana.CARI PARLAMENTARI NON CI RAPPRESENTATE PIU'!!!!!!!

PS. PROPONGO A TUTTI I PARLAMENTARI, DI TUTTE LE AREE POLITICHE, A VENIRE UN GIORNO A LAVORARE AL POSTO MIO, COSI' VEDIAMO SE E' PROPRIO COME DICONO LORO CHE IL PUBBLICO IMPIEGO SI SBATTE I C... DALLA MATTINA ALLA SERA!!!!!!

Mattia Signori 16.12.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Quanto dovremo continuare ancora a pagare la bella vita dei parlamentari?? Ultimamente hanno approvato all'unanimita' (ma va'?) una mozione per un aumento di stipendio di 1135 euro, stipendio che gia' in media si aggira sui 9000 euro! Piu' 3000 euro di medio per il portaborse (di solito un parente/familiare). Senza contare che poi hanno tutto gratis: cellulare, treni, aerei, musei, mangiano gratis persino al ristorante..
Hanno diritto alla pensione di parlamentare dopo 35 mesi, quando poi a un povero cristo che guadagna 1200 euro al mese con famiglia gli chiedono 35 anni di contributi.

Noi lavoriamo per far fare la bella vita a loro! MANDIAMOLI VIA!!!!!!!!!!

Maurizio Rossi 16.12.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo è evidente che i mezzi di comunicazione italiani sono più finti di un giocattolino per bimbi, più mi confronto con la gente e più mi accorgo che la nostra TV non la guarda quasi nessuno(fatta eccezione x chi guarda gli scandalosi programmi tipo quelli che fa il marito di Costanzo). Io sono uno di quelli che nn vede più la TV, a mio avviso fai benissimo a non essere interessato a quel sistema marcio di comunicazione.
E' di notevole conforto per noi disgraziati sapere che c'è un comico ad aprirci gli occhi.
D'altra parte per me i comici sono quegli individui che abbiamo al potere, io nn capisco xkè quando vanno in TV a parlare nn si vestano da pagliacci (quali essi sono), non si rendono conto che giocano con una nazione, dove milionate di persone sono incazzate come bestie, perché le risorse e le tecniche per migliorare il nostro stile di vita ci sono, è chi pilota tutto questo che è andato in overdose.
Sento ancora parlare in TV di disoccupazione che diminuisce... MA A CHI VOGLIONO PRENDERE IN GIRO???!!! grazie!!! ci sono adesso i contratti a 6-9-12 mesi con i quali un' azienda fa quel che gli pare, i dipendenti vengono cambiati a ruota, la ruota gira, ma chi può mettere su famiglia se nn sa che farà dopo 6 mesi?Il farmacista che vende l'unico latte che tuo figlio beve se ne frega che tu rimani senza lavoro... ma che razza di nazione sta diventando questa?
Io ho parenti in Germania che mi raccontano le piccole ma piccolissime differenze presenti nel sistema che gestisce quella che è una nazione organizzata e che va avanti verso il futuro... TI SEMBRA GIUSTO CHE IO MI DEBBA VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANO?
Grazie per lo spazio che ci dedichi. Non mollare mai Grillo, sei l'unica voce che ho il piacere di ascoltare.

un saluto dai bassifondi oscuri del Sud Italia.

Tanio Scardicchio 16.12.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Di tutti i messaggi che ho letto ce n'è uno che è il più vero di tutti:

Prodi è il fratello gemello di Berlusconi!! Meditate gente!! Meditate........ Leggete informatevi su cosa ha fatto dell'Italia quest'uomo, quando era all'IRI e via discorrendo.....

1.000.000 di Val Susa!!

Maurizio Guelfi 15.12.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Filippo, mi dispiace dirtelo, ma paragoni situazioni molto diverse fra loro. Se corri in auto rischi di uccidere te stesso (e va bhè sono affari tuoi) ma soprattutto di uccidere qualcun'altro. Chi di notte fa un presidio, al gelo, non fa male a nessuno.
A chi parla di legalità ricordo che non sempre questa coincide con la giustizia. Molte azioni che un tempo erano ritenute illegali (ad esempio lo sciopero) sono state soltanto in seguito riconosciute dalla legge. La giustizia arriva sempre prima della legge. La società cambia molto più velocemente. E oggi la gente, grazie anche a strumenti come questo, è più informata e consapevole e non vuole più subire le decisioni prese da altri.

alessandra seperini 15.12.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

io sono uno ( stupido)
solo xchè cerco il male minore?
se ne avessi la forza diventerei
anche cattivo, e manderei a casa
i nostri dipendenti a calci nelle
PALLE!!!!! GIANCARLO vr

giancarlo girelli Commentatore in marcia al V2day 15.12.05 23:08| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a sub comandante beppe
e a tutti i presenti sul blog.
premetto che non sono valsusino
ciò non toglie la mia solidarietà
nei loro confronti.
volevo muovere un insulto a quella percentuale
di forze dell'ordine che non sanno fare il loro mestiere ed invece usano le ore di lavoro
per sfogare le loro frustrazioni per altro ridicole.
purtroppo non siamo nuovi ad episodi di violenza gratuita, basti come esempio assurdo la frase pronunciata dagli agenti "facciamo gli spiritosi?"
quante volte l'avete sentita?
ok loro devono svolgere il loro lavoro
ma questo cosa vuol dire? che a lavoro non si può
scherzare?
beh se questo è l'incipit con il quale si relazionano non ci siamo proprio.
loro devono controllare ma chi controlla loro ?
con questo cruccio vi rinnovo i miei saluti
ah dimenticavo l'insulto ****** *** ******** *****
(sceglietelo voi valsusini)

andrea fiumanò 15.12.05 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, sono Stefania ho 26anni, ma soprattutto sono SCIOCCATA!!!!!!per cio' che e' successo in val di susa!!!e' troppo semplice picchiare donne e anziani..... e come giustificazione spacciarli per teppisti e delinquenti!!!!!no global del g8 ecc...e' uno schifo!!ho stampato tantissimi volantini con "io sono valsusino" e tappezzero' la mia citta'...non so' a quanto possa servire ma voglio farmi sentire!!!sono ligure ma mi sento di dire....anch'io sono valsusino!!!!!!!

STEFANIA GIACCARDI 15.12.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, sono Stefania ho 26anni, ma soprattutto sono SCIOCCATA!!!!!!per cio' che e' successo in val di susa!!!e' troppo semplice picchiare donne e anziani..... e come giustificazione spacciarli per teppisti e delinquenti!!!!!no global del g8 ecc...e' uno schifo!!ho stampato tantissimi volantini con "io sono valsusino" e tappezzero' la mia citta'...non so' a quanto possa servire ma voglio farmi sentire!!!sono ligure ma mi sento di dire....anch'io sono valsusino!!!!!!!

STEFANIA GIACCARDI 15.12.05 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#========================================#
| " Mettiamoci in Comune. " |
| (mi candido a sindaco di Genova) |
#========================================#

Ciao,
sono Paolo da Genova

"Oggi e' il primo passo di un percorso che voglio fare con la città"

"Propongo un modello di amministrazione snella, agile, sempre più vicina alle esigenze dei cittadini"

"So che Genova è pronta per fare un salto in avanti, Genova deve rinnovare il suo splendore"

"Lo spirito è quello di poter dialogare con chi non si sente rappresentato dai partiti"

Faro' un sito con 3900 blog (uno per strada?) cosi' che "ogni cittadino si possa sentire protagonista di questa iniziativa"

Quindi la spediro' una lettera a tutte le famiglie genovesi... anziani, disabili, giovani disadattati, immigrati e perche' no? anche analfabeti!

e, ovviamente, "affrontero' criminalità, abusivismo, sfruttamento del lavoro minorile"

tutto quanto insomma,
basta che mi votiate

nel caso stessi gia' facendo il ministro che, come e' noto, e' un lavoro che non impegna, sappiate che non intendo dimettermi, posso tranquillamente farcela a far tutto part-time (i 3900 blog li leggo di notte e rispondo dal telefonino...)

con un programma cosi' lucido e dettagliato, come fate a non votarmi?

GENOVESI VOTATEMI!!!

(ogni riferimento a fatti o persone reali e' puramente casuale)

paolo serra 15.12.05 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
mi chiamo Mattia ho 20 anni, abito nel nord est ricco, a Rosà (VI. Qui da noi ci stanno costruendo una mega zona industriale, con una mega zincheria a caldo, industria insalubre di 1^Classe. Questa industria non ha rispettato le distanze dalle case, e sta inquinando già ora avendo usato come sottofondo metali pesanti. E' da 3 anni, che il mio paese ( San Pietro) frazione del Comune di Rosà, lotta contro l'insediamento di questa zona industriale, con un presidio permanente giorno e notte, precisamente dall'8 agosto 2002. Le istituzioni, a partire dal Comune, non hanno fatto nulla, per rassicurare i cittadini. E come ciliegina sulla torta c'è da dire che sotto quella zona industriale, c'era un'interessantissima zona archeologica, praticamente distrutta dalle ruspe della ditta che ancora oggi ci stà costruendo sopra. In questo Paese , le istituzioni è già da un bel pò che convivono con i poteri forti. ITALIANI SVEGLIATEVI!!!!!!!
IL BRUTTO E' RAGAZZI CHE BERLUSCONI COME DICEVA CARLO PISU NELL'E-MAIL PRIMA DI ME E' BERLUSCONI, MA PRODI E' IL SUO FRATELLO GEMELLO!!!
Gli unici che possono fare di questo paese, un grande paese, siamo noi il popolo, e allora svegliamoci.
E come dice GRILLO 1,100,1000 VAL DI SUSA.
CIAO A PRESTO.

Signori Mattia 15.12.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
mi chiamo Mattia ho 20 anni, abito nel nord est ricco, a Rosà (VI. Qui da noi ci stanno costruendo una mega zona industriale, con una mega zincheria a caldo, industria insalubre di 1^Classe. Questa industria non ha rispettato le distanze dalle case, e sta inquinando già ora avendo usato come sottofondo metali pesanti. E' da 3 anni, che il mio paese ( San Pietro) frazione del Comune di Rosà, lotta contro l'insediamento di questa zona industriale, con un presidio permanente giorno e notte, precisamente dall'8 agosto 2002. Le istituzioni, a partire dal Comune, non hanno fatto nulla, per rassicurare i cittadini. E come ciliegina sulla torta c'è da dire che sotto quella zona industriale, c'era un'interessantissima zona archeologica, praticamente distrutta dalle ruspe della ditta che ancora oggi ci stà costruendo sopra. In questo Paese , le istituzioni è già da un bel pò che convivono con i poteri forti. ITALIANI SVEGLIATEVI!!!!!!!
IL BRUTTO E' RAGAZZI CHE BERLUSCONI COME DICEVA CARLO PISU NELL'E-MAIL PRIMA DI ME E' BERLUSCONI, MA PRODI E' IL SUO FRATELLO GEMELLO!!!
Gli unici che possono fare di questo paese, un grande paese, siamo noi il popolo, e allora svegliamoci.
E come dice GRILLO 1,100,1000 VAL DI SUSA.
CIAO A PRESTO.

Signori Mattia 15.12.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

NON AVENDO LA SUA EMAIL SPERO PROPRIO CHE QUESTA MIA SIA LETTA DA QUALCHE PERSONA A LEI VICINA.

Sig. presidente del consiglio ieri ho sentita dire DA LEI la seguente frase" per votare la sinistra bisogna essere stupidi" IL RUOLO ISTITUZIONALE CHE LEI RICOPRE NON DOVREBBE CONSENTIRLE DI USARE CERTI TONI DA BAR DEL "CIAMBELLINO" FINO A ORA ABBIAMO SOPPORTATO LE SUE ESTERNAZIONE DA BAR CON MOLTA PAZIENZA ORA DOPO LE SUE ESTERNAZIONI HO TUTTO IL DIRITTO COME LEI DI ESTERNARE PUBBLICAMENTE UN GIUDIZIO NON POLITICO, MA DA BAR COME FA LEI NELLE SEDI ISTITUZIONALI, QUINDI POSSO DIRLE CON TUTTA IL MIO TOTALE DISPREZZO CHE LEI è UN CRETINO. E BADI BENE NON CRETINO PER IL SUO COMPORTAMENTO MA CRETINO GENETICAMENTE PARLANDO. , CREDO CHE LE TESI UN PO SOTTOVALUTATE DEL PROFFESSOR LOMBROSO ABBIANO PIENA APPLICAZIONE NEI SUOI CONFRONTI E NEI CONFRONTI DELL'ATTUALE PRESIDENTE AMERICANO. A GUARDAR BENE LE VOSTRE FACCE CREDO CHE POSSANO ANDARE A COLMARE UN VUOTO. TRA VOLTI DI INCENDIARI, UXORICIDI, FRATICIDI ,, ANCHE I VOLTI DEI CRETINI.
(tutto questo è avvalorto dal suo vano tentativo di modificarne l'aspetto attraverso le plastiche facciali)
IL SUO AMICO BOSSI DICE CHE è UN MAFIOSO.. PUO' ESSERE... IO LA RITENGO PIU UN CRETINO.
UNO CHE VOTERA' A SINISTRA. (STUPIDO?)


carlo pisu 15.12.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

La realtà è che la TAV è utile e tutti la vogliono.
Il progetto è stato visto, riivisto e approvato a livello europeo, nazionale e regionale.
I blocchi sono illegali e sono stati giustamente rimossi.

Mario Roberto Tosi 15.12.05 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ho visto il tuo spettacolo di Roma ieri sera. Me lo sono scaricato. Cazzo sono colpevole, speriamo che Urbani non mi legga. Mi fai ridere i primi 10 secondi poi è sconforto. Un malessere costruttivo. Siamo piccoli e senza voce, almeno questo ci fanno credere.
Sei un buon comunicatore, sei uno che si informa, uno che propone soluzioni, perchè non sei uno che si candida?
Mettiamo i comici al governo!!

marco dalla valle 15.12.05 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho visto il tuo spettacolo di Roma ieri sera. Me lo sono scaricato. Cazzo sono colpevole, speriamo che Urbani non mi legga. Mi fai ridere i primi 10 secondi poi è sconforto. Un malessere costruttivo. Siamo piccoli e senza voce, almeno questo ci fanno credere.
Sei un buon comunicatore, sei uno che si informa, uno che propone soluzioni, perchè non sei uno che si candida?
Mettiamo i comici al governo!!

marco stecchini 15.12.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Ora, visto che SB ha affermato che gli elettori della sinistra sono stupidi (tanto tra un'ora esce la precisazione a firma Bondi) e siccome io sono un elettore della sinistra (non del centro sinistra, ma della sinistra) e le parole del Nano mi hanno offeso propongo a tutti coloro che si sentono offesi di inviare una mail alla presidenza del consiglio: "Mi ha offeso! Stupido sarà lei!". Io l'ho già fatto... Sto maleducato!

stefano morelli 15.12.05 09:26| 
 |
Rispondi al commento

l'ultima del portatore nano di democrazia:

ROMA - "Non ci sono dubbi: sono io il leader della Cdl perché la leadership spetta a chi guida la forza politica della coalizione che raccoglie più voti, ovvero Forza Italia". Eppure Pier Ferdinando Casini aveva avanzato l'ipotesi di scegliere come leader il candidato che avrebbe incrementato di più i voti del proprio partito: "Stava scherzando", commenta. Silvio Berlusconi trasforma la presentazione del libro di Bruno Vespa in un'occasione elettorale e ne approfitta per ribadire innanzitutto che la sua leadership non è in discussione, anche se concede che "se altri dovessero prevalere, chi è capace di comandare è anche il primo capace di obbedire".

Poi si lascia andare a una valutazione sull'intelligenza degli italiani: "Non credo che possano essere così stupidi e superficiali da affidarsi a questi signori della sinistra, mestieranti che fanno politica per lavoro e che hanno sempre sbagliato tutto". "Sin dai tempi del muro - aggiunge - stavano dalla parte sbagliata ed ora sembra che, anche grazie all'informazione, abbiano fatto il bucato e siano belli freschi, socialdemocratici, riformisti, perfino liberali".

Ma Berlusconi non si lascia scappare l'occasione per lanciare qualche altro segnale ai suoi alleati. Per esempio che il Cavaliere non accetterà una logorante campagna elettorale in cui dovrà tappare le falle e le divisioni all'interno della Cdl.

Un caso emblematico è quello delle elezioni per il sindaco di Roma. "Sarebbe auspicabile - dice il premier - che alle elezioni romane ci sia un unico candidato: ho invitato i rappresentanti dei partiti che hanno già presentato loro candidati a trovare un accordo e che quindi uno rinunci. Spero che ciò possa accadere, altrimenti Forza Italia sarà costretta a presentare un proprio candidato". Una minaccia neanche troppo velata a Udc e An entrambi in lizza per presentare un proprio candidato al Campidoglio.

da Repubblica.it di oggi

ciao Beppe.Sei grande


Leonardo Esposito 14.12.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

appartengo alle forze dell'ordine e rispondo alla tua domanda dicendoti che la sera ai miei figli cerco di insegnare,che la cosa fondamentale in una società come quella d'oggi, è il rispetto per gli altri e per le leggi in vigore. Ma tu che lavoro fai? Cosa insegni ai tuoi figli.Io sono del sud e lavoro al sud e come i valsusini ho anch'io le palle girate per le grandi infrastrutture che hanno in mente di fare. Condivido pienamente le manifestazioni NO TAV, e sono contento che ancora oggi si è liberi di protestare, ma non venire a fare la morale ai poliziotti, che sono lavoratori tali e quali a te, che dipendono da superiori, come dipende la maggior parte dei lavoratori nel mondo e se ci pensi forse anche tu. Mi dispiace per le persone ferite, ma sono convinto che i colleghi hanno agito per qualche motivo particolare, che sconosco, ma con il mio lavoro ho imparato che è sempre meglio sentirne due,di campane.Ricordati che la tv ci ha fatto vedere solo trenta secondi di immagini e solo quelle. Mi viene da pensare.... ciao

giorgio buscema 14.12.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella Beppe, io sono valsusino, lavoro e abito in valsusa...vorrei chiedere alle forze dell'ordine (o di occupazione...dipende dai punti di vista): ma quando la sera siete a casa cosa gli raccontate ai vostri figli??? ke il vostro lavoro consiste nel manganellare vecchi, donne e bambini che difendono la propria valle e la propria salute? VERGOGNANEVI e (dopo che vi siete curati i bernoccoli....) preparatevi pure xchè ci state pure voi 10 anni a respirare amianto insieme a noi!!! NELLE VALLI DELLA RESISTENZA SIAMO TUTTI ECO-TERRORISTI!!!!

Indians 14.12.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Bella Beppe, io sono valsusino, lavoro e abito in valsusa...vorrei chiedere alle forze dell'ordine (o di occupazione...dipende dai punti di vista): ma quando la sera siete a casa cosa gli raccontate ai vostri figli??? ke il vostro lavoro consiste nel manganellare vecchi, donne e bambini che difendono la propria valle e la propria salute? VERGOGNANEVI e (dopo che vi siete curati i bernoccoli....) preparatevi pure xchè ci state pure voi 10 anni a respirare amianto insieme a noi!!! NELLE VALLI DELLA RESISTENZA SIAMO TUTTI ECO-TERRORISTI!!!!

Indians 14.12.05 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Mio caro Alessandro, qui non si tratta di decisioni destrine o sinistrine perchè come ben sai e sono sicura che lo sai la protesta è partita da sindaci di varia natura politica e da cittadini che sono sicuramente di varia natura politica (anziani bambini donne civili liberi da partiti o movimenti). Il vero problema è il dopo-Tav e il fatto che l'Italia giochi la sua economia sul mondo dei trasporti. La distruzione ambientale di Val di Susa non può considerarsi "una grande opera di infrastruttura. Saluti Eloisa

Eloisa D'Auria 14.12.05 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Io ho vissuto per anni in Val di Susa e conosco bene i luoghi e la gente della valle. Ritengo che l'utilizzo della violenza da parte delle Forze dell'Ordine non abbia fatto altro che alimentare, probabilmente ad uso politico, la rabbia della popolazione che si è sempre dimostrata civile nelle sue proteste.

Pietro Bosco Pontecorvo 14.12.05 11:40| 
 |
Rispondi al commento

di tutti quelli che hanno perso ore e giorni di lavoro per le strade e le ferrovie bloccate non ne parla nessuno? strano perkè sono molte migliaia, e non sono animali, sono persone....di tutti i soldi fatti sprecare da una protesta barbara come il blocco delle stazioni e delle strade.....non se ne parla....

maurizio meconi 14.12.05 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe una notizia dettagliata che è comparsa sulla Repubblica del 13 dicembre scorso sul decoder digitale e di come è riuscito a farsi strada. Credo che tu la conosca o l'abbia letta. In caso contrario è veramente molto interessante.
L'autore è Giovanni Valentini. Spero che la leggerai.
Ciao

Patrizio Lazzaretti

patrizio lazzaretti 14.12.05 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Federico Z,

sono andato l'8 dicembre a Venaus per parlare con un mio amico e capire dal vivo come sono le cose.
Mi sento Valsusino anch'io, per sostenere i diritti delle piccole Comunità nei confronti dei Grandi Interessi!
Ho vissuto simile esperienza dal vivo già 10 anni orsono, quando i Grandi Interessi insabbiarono un gran progetto di sviluppo delle Valli di Lanzo, da me elaborato con altri piccoli imprenditori delle PMI, e sostenuto da 1 Presidente della Comunità Montana e 14 Sindaci di vari colori, ahimè coinvolti dal comune capofila, già fortino DC, ma "espugnato" nel 1993 con aiuto di PDS, Verdi,..

Allora non c'era il Faccione, c'erano già però il "Mortadella", che tra l'altro ho sostenuto nel 1996, insieme con lo "Spilungone" Fassino, ivi eletto parlamentare.

STATEMI A SENTIRE BENE : per esperienza diretta i Grandi Interessi sono una cancrena che attanaglia i partiti al Potere, di qualunque colore siano! Sono Potenti Corazzate, Grandi Portaerei che portano aerei di ogni colore!!
Che fare? Una terza flotta di "sottomarini", a prova di bombe di profondità e con qualche lungo periscopio?
O una flottiglia di piccole motosiluranti, o dei famosi "maiali" che nel porto di Alessandria affondarono le corazzate inglesi nella seconda guerra mondiale?

Viva i piccoli, i piccolissimi, ma collegati in rete, come i neuroni del cervello o come i server di Internet!

Internet people, diamoci una mossa! Se no ha ragione l' Economist, che prevede tempi bui per l'Italia, sia con Prodi che con Berlusconi.

Diamo vita ad una "Grande Italia", e spazziamo via quest'Italietta dove i Fiorani ammorbano l'aere ( sento i TG ora!), sostituiamo i Fior-ani con Fiori dal profumo di Rose vere, siano esse Rosse, Bianche o Azzurre!

Michele D.P.

Michele Del Prete 14.12.05 07:56| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti....vorrei dirvi solo due parole...sta mattina ho guardato un documentario sul TAV sul realizzato dai cittadini romani...sono rimasto scandalizzato...persone che lavorano giorno e notte, con un livello di inquinamento acustico assurdo...abitazioni semi-distrutte da crepe sulle pareti delle loro case... ragazzi che di fronte alla loro scuola sono costretti a respirare i loro polveroni...e intanto in una conferenza il ministro LUNARDI dice:"chi organizza manifestazioni contro la TAV sono solo dei NULLA FACENTI!!!" il sito è www.arcoiris.tv

Simone Nicolaci 13.12.05 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In italia c'è un bisogno urgente di infrastruttura. La tav andrà contro il volere di 10 milaforse 100 mila cittadini, ma sarà utili a un bacino di utenze anche dei 5-6 milioni di italiani. Bisogna dire la verità sui fatti; visto che è un progetto della destra tutti quelli disinistra nè sono contro. Io non mi ritengo di destra e certamente non di sinistra, ma quando il governo fa delle cose buone (e ne ha fatte tante) lo dico! Bisogna uscire dalla menalità sono di sinistra allora qualisiasi cosa fa il governo è una cazzata; bisogna iniziare a pensare al bene della collettività e la Tav è unadi questi.

Alessandro Cioffi 13.12.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari lettori
In Italia la delinquenza regna,e l'onestà si estingue.
Che vergogna vedere coloro che dovrebbero proteggerci offendere con i manganelli persino le nostre mogli ed i nostri figli.
Vi prego preferiamo il dialogo alla violenza
io sono VALSUSINO!

Christopher Fassio 13.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento


SCOOP INCREDIBILE POSSIEDO INTERCETTAZIONI
TELEFONICHE DI UNA TELEFONATA TRA
BIN LADEN E BUSH. ECCO LA TRADUZIONE:

B.Laden >
G.Busch >
B.L.>
G.B.>
B.L.>
G.B.>
B.L.>
G.B.>
B.L.>.

Natalino Cungiazzi 13.12.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia la delinquenza regna, e l'onesta si estingue.
Vergogna!Io sono valsusino.

Christopher Fassio 13.12.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito il Segretario della CGIL Epifani manifestare il suo consenso al progetto TAV.
Sono certissimo che questo atteggiamento non è per nulla influenzato dal fatto che società appartenenti alla Lega delle Cooperative come la CMC siano tra i contractors che si sono aggiudicati fette del lavoro. O no?!

Giovanni Rogani 13.12.05 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito il Segretario della CGIL Epifani manifestare il suo consenso al progetto TAV.
Sono certissimo che questo atteggiamento non è per nulla influenzato dal fatto che società appartenenti alla Lega delle Cooperative come la CMC siano tra i contractors che si sono aggiudicati fette del lavoro. O no?!

Giovanni Rogani 13.12.05 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito il Segretario della CGIL Epifani manifestare il suo consenso al progetto TAV.
Sono certissimo che questo atteggiamento non è per nulla influenzato dal fatto che società appartenenti alla Lega delle Cooperative come la CMC siano tra i contractors che si sono aggiudicati fette del lavoro. O no?!

Giovanni Rogani 13.12.05 10:44| 
 |
Rispondi al commento

scuola di teatro

http://tuttinscena.blogspot.com/2005/12/nasce-roma-una-nuova-scuola-di-teatro.html

franco severini 13.12.05 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con quello che il comitato NO-TAV ha scritto in questo blog!!! Ormai la politica di questo governo ci ha riservato questi modi così democratici di scambio di opinioni: siete contrari? bene, noi usiamo il manganello e facciamo quello che vogliamo lo stesso. E per di più le televisioni ci nascondono la verità...anche io mi associo al coro: SONO VALSUSINO!

P.S. leggete "Il libro nero dell'italia di berlusconi"

Marcantonio Unida 12.12.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono uno studente di liceo al norberto rosa a bussoleno e,nonostante io sia contro il tav, non ho potuto non notare la come maggior parte degli adulti partecipanti alle manifestazioni abbia messo in bocca ai miei coetanei parole che forse riflettendoci bene non avrebbero detto.
Ora mi spiego:
tutti i manifestanti sanno che la tav si farà lo stesso(senza il bisogno che sia lunardi a dirlo) ma,com'è giusto che sia, chiedono adeguati controlli e precauzioni.ora tra tutte le proposte che ho sentito alle manifestazioni, a scuola ecc. non c'è nè una che veda la tav come una possibile risorsa,non ho sentito nessuno chiedere che nella costruzione e nella manutenzione dell'opera siano impiegate risorse umane valsusine(perchè naturalmente non ci sarà solo manovalanza,ma soprattutto lavoro di geologi ingegneri ecc.)il lavoro in valle,e in provincia di torino in generale scarseggia ed è al massimo precario ma un'esperienza di lavoro in una grande opera come questa potrebbe risollevare le chance d'impiego di molti valligiani.
quindi la richiesta di utilizzo di lavoro di personale locale nell'opera E' DI VITALE IMPORTANZA, non solo perchè offre opportunità di esperienza formativa, non solo perchè porterebbe del benessere in una valle ormai decadente(e lo è) ma anche perchè permetterebbe di poter controllare direttamente ciò che succede nei cantieri, un geologo o un ingegnere valsunino sarebbe meno propenso a insabbiare dati scomodi rispetto ad un esterno portato in valle dalla ditta costruttrice.
ma ormai è tardi questo messaggio sarebbe dovuto essere presente nelle richieste dei sindaci,ma queste richieste sono formulate da gente che ha già raggiunto una posizione,che non deve preoccuparsi delle prospettive di lavoro;nonc'è nessuno,neanche tra i giovani,che parli per i giovani.

Adrien Lingua 12.12.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Emanuele sono Mattia scrivo da Rosà (VI), anche il mio paese (San Pietro), è da 3 anni che lotta contro la malapolitica, non aspettiamoci niente dai politici, noi cittadini siamo lasciati allo sbando, perchè gli interessi di pochi prevalgono anche sulla salute di noi contribuenti.
Ciao Mattia.

Mattia Signori 12.12.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Prima di bucare le montagne e distruggere il territorio per fare spazio al treno superveloce,perchè il governo non fà uso del buon senso (molto difficile)e incomincia per prima cosa a portare il 30%-50% di traffico stradale di container e merce,su rotaia???? Le ferrovie già ci sono la merce c'è perchè non pensano a sfruttare quello che già esiste????? Semplice perchè le lobby e le multinazionali perderebbero il loro guadagno su benzina, officine , pezzi di ricambio, pneumatici etc...etc... però buchiamo una montagna che non serve a un c...o per il giro di soldi che c'è dietro a questo business.
Vi ricordate l'On. Claudio Burlando Ex ministro dei trasporti??? Incomincio questo discorso a suo tempo portare il traffico su rotaia e nel giro di XX mesi incominciaroni a deragliare treni su treni tant'è che si diceva che portava sfiga. Chissa come mai MEDITATE GENTE MEDITATE

emanuele fumagalli 12.12.05 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Più si va avanti con questa storia e peggio è.Quella gente ha mille volte ragione. E sono solo gli stutpidi e i furbi che ancora sostengono la necessità di un'opera che non serve a niente e che porterà solo una montagna di soldi nelle solite tasche. Mi auguro solo che la sinistra non si adegui a quest'imbroglio e che abbia il coraggio di orientarsi verso altre soluzioni che costino meno e che aumentino invece l'efficienza di ciò che già esiste sul territorio.
Mi risulta che le idee ci siano.Quindi ascoltiamole e finiamola con 'sta smania di voler passare a tutti i costi alla storia come fa il nanetto di Arcore!!

Giuseppe Tidona 12.12.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Molti in quetsa discussione tirano in ballo a turno i politici di destra e sinistra, mi dispiace per voi , poveri fessi, siete fermi a 30 anni fa, dovreste aver capito che il politico come mestiere viene intrapreso da persone senza morale.
Spero che un giorno riuscirete ad aprire gli occhi, no destra, no sinistra, ma gente ONESTA.

fabio maneli 12.12.05 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti uguali, sopratutto nella sfiga.
Mi piacerebbe che anche su altre questioni ci fosse tanta attenzione tipo lo scempio dell'alta velocità a Roma e milioni di altre merdate.
Sapete che i soldi di tangenti per depuratori mai costruiti andavano su un conto corrente di alleanza nazionale ecc..ALLUCINANTE...Leggetevi questo articolo su republica.
http://www.repubblica.it/2005/l/sezioni/cronaca/marespr/marespr/marespr.html
Anche se non sono valsusino sono italiano e amo il mio paese (tutto)e non mi va che queste bestie restino sempre impunite.

fabio maneli 12.12.05 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamola cosi carissimo:
spero tu abbia lanciato questo messaggio per provocazione ai Valsusisi?? perchè se non è cosi ho qualche domanda da porti:
Tu sai cosa provoca l'uranio e l'amianto?
Tu hai dei terreni in valle di susa??
tu hai delle case in valle di susa??
Tu hai amici o parenti in valle di susa??
Tu sai dove ti infileranno la tecnologia di cui stai parlando???
Tu avrai i coglioni per venire un paio d'anni qui quando ci saranno gli scavi a pieno ritmo??
Tu porteresti tuo figlio a passeggio a Venaus??
Non credo che tua nonna o tuo nonno era la l'altra sera quando le forze dell'ordine hanno pestato quella povera gente?? vero??
Penso che tu non abbia la risposta che tutti noi valsusini ci aspettiamo ne a queste ne ad altre 1000 domande. Noi dalla gente come te non pretendiamo nulla solo una cosa ti chiediamo, se non sono cazzi tuoi saresti pregato di star zitto, anzi di non scrivere queste cazzate, che di gente che ci fà girare i coglioni ne abbiamo fin sopra i capelli!!!!!

Massimo Sko 11.12.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la polizia a fatto bene non poteva fare altro vuoi manifestanti non dovete interrompere i lavori la tav va fatta siamo un paese moderno o no.....forza romagna regione..

robero emila 11.12.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la polizia a fatto bene non poteva fare altro vuoi manifestanti non dovete interrompere i lavori la tav va fatta siamo un paese moderno o no.....forza romagna regione..

robero emila 11.12.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Leggete Il commento di Feltri sul suo quotidiano della menzogna Libero: a picchiare sono stati i manifestanti contro le forze dell'ordine: La dietrologia del cretino, per usare una sua espressione; chissà,, magari è convinto che la polizia li ci è andata su invito dei dimostranti per poterla picchiare, e non mandata dal governo per sbloccare i lavori e accedere in tempo alla torta dei finanziamenti europei.

Massimiliano Arcangeli 11.12.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Evitiamo di trasformare ogni occasione per attaccare Silvio... sprechiamo le forze. Pensate davvero che con Prodi al governo il traforo non si sarebbe fatto? Piuttosto INIZIAMO A PENSARE CHE DOBBIAMO DIFENDERCI, senza sperare che lo faccia chi abbiamo votato.
La coscienza civile che Grillone ha fatto emergere deve diventare il CANE DA GUARDIA di ogni governo italiano.
I nostri dipendenti in parlamento devono iniziare ad avere paura di noi che li paghiamo. Paura di essere licenziati in tronco, come un qualsiasi PRECARIO che lavora in Italia.
Il pregio del precariato è che produce lavoratori che OGNI GIORNO devono guadagnarsi la FIDUCIA del proprio datore di lavoro. Io sono un precario felice di esserlo, anche Beppe Grillo è in fondo un precario, no?
Il dramma dei parlamentari è proprio che hanno quasi tutti un "contratto a tempo indeterminato", per mandarli via ci vuole qualcosa tipo "mani pulite" stile anni 90.
VALSUSINI TENETE DURO l'Italia che non dorme è con voi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Enrico Maggi 11.12.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso se ho postato piu' volte l'articolo, un mio errore di tastiera.

Silvestro Delle Cave 11.12.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento

I dieci motivi per cui non voterei Berlusconi e i dieci motivi per cui lo voterei. (Par condicio)

Non lo voterei.
1)E' un imprenditore e non un politico
2)Ha comprato l'Italia, forse anche la spiaggia di Posillipo a Napoli.
3)Fa politica come un cattivo imprenditore.
4)Ha paura della stampa e dei giornalisti.
5)Non ha reso l'Italia competitiva e un governo indica sempre un indirizzo da seguire sia in materia politica che economica.
6)Insegue progetti megalomani che fanno solo spettacolo.
7)Non sa che un'azienda è fatta di uomini e che se non sono soddisfatti, non si produce piu' nulla.
8)Non ha ancora letto un libro di storia.
9)Ha stretto la mano a un padre-padrone come Bush
10)Non ha licenziato Fede.

Lo voterei se:

1)Se vivesse da precario per un solo anno.
2)Se cedesse le sue aziende, dato che ha la vocazione del politico.
3)Se stringesse la mano in tv da Vespa, a Santoro,Luttazzi,Biagi e se baciasse in mondovisione la Guzzanti.
4)Se non modificasse la Sacra Costituzione Italiana.
5)Se rispettasse la libertà di stampa.
6)Se procurasse la casa a tutti.(lo ha detto lui)
7)Se governasse con una mentalità di sinistra.
8)Se indossasse la bandana solo al mare.
9)Se la smettesse di fare contratti nella sua vita,soprattutto agli Italiani.
10)Se licenziasse Fede.

Silvestro Delle Cave 11.12.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

I dieci motivi per cui non voterei Berlusconi e i dieci motivi per cui lo voterei. (Par condicio)

Non lo voterei.
1)E' un imprenditore e non un politico
2)Ha comprato l'Italia, forse anche la spiaggia di Posillipo a Napoli.
3)Fa politica come un cattivo imprenditore.
4)Ha paura della stampa e dei giornalisti.
5)Non ha reso l'Italia competitiva e un governo indica sempre un indirizzo da seguire sia in materia politica che economica.
6)Insegue progetti megalomani che fanno solo spettacolo.
7)Non sa che un'azienda è fatta di uomini e che se non sono soddisfatti, non si produce piu' nulla.
8)Non ha ancora letto un libro di storia.
9)Ha stretto la mano a un padre-padrone come Bush
10)Non ha licenziato Fede.

Lo voterei se:

1)Se vivesse da precario per un solo anno.
2)Se cedesse le sue aziende, dato che ha la vocazione del politico.
3)Se stringesse la mano in tv da Vespa, a Santoro,Luttazzi,Biagi e se baciasse in mondovisione la Guzzanti.
4)Se non modificasse la Sacra Costituzione Italiana.
5)Se rispettasse la libertà di stampa.
6)Se procurasse la casa a tutti.(lo ha detto lui)
7)Se governasse con una mentalità di sinistra.
8)Se indossasse la bandana solo al mare.
9)Se la smettesse di fare contratti nella sua vita,soprattutto agli Italiani.
10)Se licenziasse Fede.

Silvestro Delle Cave 11.12.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

I dieci motivi per cui non voterei Berlusconi e i dieci motivi per cui lo voterei. (Par condicio)

Non lo voterei.
1)E' un imprenditore e non un politico
2)Ha comprato l'Italia, forse anche la spiaggia di Posillipo a Napoli.
3)Fa politica come un cattivo imprenditore.
4)Ha paura della stampa e dei giornalisti.
5)Non ha reso l'Italia competitiva e un governo indica sempre un indirizzo da seguire sia in materia politica che economica.
6)Insegue progetti megalomani che fanno solo spettacolo.
7)Non sa che un'azienda è fatta di uomini e che se non sono soddisfatti, non si produce piu' nulla.
8)Non ha ancora letto un libro di storia.
9)Ha stretto la mano a un padre-padrone come Bush
10)Non ha licenziato Fede.

Lo voterei se:

1)Se vivesse da precario per un solo anno.
2)Se cedesse le sue aziende, dato che ha la vocazione del politico.
3)Se stringesse la mano in tv da Vespa, a Santoro,Luttazzi,Biagi e se baciasse in mondovisione la Guzzanti.
4)Se non modificasse la Sacra Costituzione Italiana.
5)Se rispettasse la libertà di stampa.
6)Se procurasse la casa a tutti.
7)Se governasse con una mentalità di sinistra.
8)Se indossasse la bandana solo al mare.
9)Se la smettesse di fare contratti nella sua vita,soprattutto agli Italiani.
10)Se licenziasse Fede.

Silvestro Delle Cave 11.12.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
....e allora come faccio a parlare di Politica...
...ma la domanda che mi sono posto è diversa:
Cosa o chi devo votare alle prossime elezioni?
Se la maggior parte dei parlatori di politica parlano per il mantenimento del "posto statale"... dei parlatori che abbiano delle idee sociali economiche politiche concrete dove li trovo per dargli il mio voto? ..pensando ai radicali ("liberi"):poi tanto liberi non sono infatti tentando il perseguimento di alcune giuste cause creano instabilità e poi fanno accordi con altri parlatori... e st'Unione, è l'unione di Idee o di sedie!? Insomma dov'è finita la politica? ...non voglio fare il polemico ma queste sono le domande che mi pongo da qualche tempo in previsione di un voto che comunque darò(me pozzino cecamme)!

CARLO CARBONE 11.12.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Non sono consentiti:
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
....e allora come faccio a parlare di Politica...
...ma la domanda che mi sono posto è diversa:
Cosa o chi devo votare alle prossime elezioni?
Se la maggior parte dei parlatori di politica parlano per il mantenimento del "posto statale"... dei parlatori che abbiano delle idee sociali economiche politiche concrete dove li trovo per dargli il mio voto? ..pensando ai radicali ("liberi"):poi tanto liberi non sono infatti tentando il perseguimento di alcune giuste cause creano instabilità e poi fanno accordi con altri parlatori... e st'Unione, è l'unione di Idee o di sedie!? Insomma dov'è finita la politica? ...non voglio fare il polemico ma queste sono le domande che mi pongo da qualche tempo in previsione di un voto che comunque darò(me pozzino cecamme)!

CARLO CARBONE 11.12.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento

quel tizio di cui parli,lunardi, è un' azionista della ditta che sta perforando la montagna in francia. Per l'italia vedi un pò tu. tre settimane fà circa i francesi hanno bucato l'ultimo tratto di competenza sopra Giaglione; ora sono lì a chiedersi che cazzo stiamo aspettando noi.
f.

fabrizia deandre 11.12.05 11:56| 
 |
Rispondi al commento

siccome sono diffidente per natura volevo cerca qualche informazione utile sulle società appaltatrice dello scempio che si sta compiendoin val susa.
Il dubbio mi è venuto quando mi sono ricordato che il nostro ministro delle infrastrutture lunardi ( noti che ho scritto tutto senza il rispetto della maiuscola volutamente perchè la gente di questo governo è minuscola piccola ed ingnobile) è un ingegnere patron di imprese edili. Sugli ordinari mezzi di informazioni non sono riuscito a trovare quasi nulla.
La prosssima volta spero di essere più esaustivo essendo fiducioso che in questa vicenda ci sia una cd notizia sottomarina di interesse esclusivamente privato che giustifichi, SOLO nelle loro menti malati da impreditori senza scrupoli, le bastonate a donne e bambini

GIUSEPPE VACCARO 11.12.05 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuiamo così, a fare le cose con le manifestazione e gli scontri di piazza, dimentichiamo la legalità.

Ne ho le tasche piene di vedere scontri in tv con da una parte le forze dell'ordine (scrivo in minuscolo apposta) e dall'altra padri di famiglia (da virgolettare) e povere donne e vecchine che menano coi bastoni e tirano sassi.

Bene, vadano a dare via il sedere.

Però

Quando chiederanno le sovvenzioni lo stato risponda che non se ne parla, per voi abbiamo (NOI, gli altri iatliani) speso già troppo, per pagare lo straordinario e i risarcimenti ai poliziotti, per pagare le vostre cure ospedaliere, per pagare l'aumento dei prezzi dovuti ai ritardi nel traffico ferroviario- stradale per i vostri blocchi del piffero etc.

Poi senti il sindaco leghista che dice chiaro e tondo che è un problema di stagione turistica persa e ti cadono le braccia.

Una signora che dice che il blocco della Polizia è una sfida e una provocazione..

Bene, la prossima volta che la solita banda del brenta le fa una rapina in villa, la rapisce, la mena, la stupra e le porta via i danè, vada a chiamare i suoi amici del comitato... Che i poliziotti saranno occupati a rimuovere un altro blocco illegale dalle autostrade.

Veramente sono un po' schifato.

Non mi sento valsusino.

Mi sento italiano.

e come italiano, sin da bimbo, mi hanno insegnato che la legge va rispettatata e se non lo faccio (ad esempio vado troppo forte in auto) rischio la multa.

E se picchio il vigile che mi fa la multa, vado in galera.

Però se invece di essere da solo sono con altri trenta pirla col passamontagna e spacco le vetrine dei negozi e delle banche allora è una protesta sociale.

Tanto poi ci sarà il Filippo di turno che ripaga le vetrine della banca con le sue tasse, no?

Che ripaga le spese mediche di chi ha cercato lo scontro con i poliziotti

che ripaga le spese degli indennizzi ai poliziotti ..

Sempre Pantalone.

Beh, una riflessione: avete ragione? fate causa! segue

Filippo Maggi 11.12.05 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMENTICAVO,
FINCHE GLI AMERICANI BRUCIANO LA GENTE COME QUARANT'ANNI FA COL NAPALM E FOSFORO, FICNHE GLI ITALIANI SPARANO E DICONO DI ESSERE DEI CROCEROSSINI A NASSIRYA, FINCHE GLI INGLESI TORTURANO, FINCHE' DEVO MANDARE I MIEI FIGLI AGLI ASILI PRIVATI PERCHE NEI PUBBLICI CI VANNO SOLO QUEGLI DEGLI AVVOCATI CHE DICHIARANO REDDITI INSULSI,DEI MURATORI CHE, POVERINI, GIRANO IN AUDI A8 MA SUL 74A SCRIVONO 3 MILA EURO ALL'ANNO, FINCHE NON C'E' PIU' LA LIBERTA' DI ESPRESSIONE, FINCHE' EMILIO FEDE VIVE, FINCHE' SIAMO RAZZISTI, FINCHE' LA LEGA ESISTE E NON SI RICORDA DI QUANTI VENETI SONO ANDATI VIA DALL'ITALIA PER ESSERE PRESI A PESCI IN FACCIA DAL MONDO, FINCHE' BOSSI CONTINUA A FAR PROSELITI CON I SOLDI DELLE TASSE ANCHE DEI DIPENDENTI DEL SUD, FINCHE' L'ISTRIA E' JUGOSLAVA, FINCHE NEGLI UFFICI VANNO AVANTI SOLO I LECCACULI, FINCHE' L'IGNORANZA ALBEGGIA, FINCHE' I DIRETTORI SONO DEGLI INCOMPETENTI, FINCHE' C'E' OMERTA', FINCHE'LA TAV NON SE NE VA, FINCHE' NON SI RISPETTA LA NATURA UMANA, FINCHE SI AMMAZZA LA GENTE PER CAGNOTTE, FINCHE' GENOVA NON HA UN PIANO DEL TRAFFICO DECENTE, FINCHE' POSSO SCRIVERE.......

IO SONO VALSUSINO E...NO AL PONTE DI MESSINA, CHE CROLLA AL PRIMO SCOSSONE DELL'ETNA

federico zala 10.12.05 23:39| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO VALSUSINO,
FINCHE' LO STATO ORDINA E MANGANELLA, FINCHE TUTTE LE CITTA' SONO INFESTATE DI MANIFESTI CON IL FACCIONE, FINCHE' C'E' IL LODO, FINCHE' C'E' PREVITI, FINCHE' C'E' IL CODICE CIVILE E PENALE BERLUSCONIANO, FINCHE' CI SONO LE ASSICURAZIONI, GLI OSPEDALI, LE SCUOLE DE FACCIONE, FINCHE' SI DISTRUGGE LA NATURA, FINCHE' LE CASE COSTANO UN OCCHIO DELLA TESTA, FINCHE'I DIPENDENTI PAGANO LE TASSE PER TUTTI, IO SONO VALSUSINO

federico zala 10.12.05 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissima Gaia ti do l'indirizzo di un sito che parla di tutte le problematiche che ci sono in Val Susa collegate alla TAV. http://www.legambientevalsusa.it/
ovviamente può sembrare che sia di parte ma tutti gli studi sono stati realizzati da università e istituti neutrali. Per quanto riguarda l'amianto in un post ho letto che se c'è ne fosse stato in abbondanza lo avrebbere sfruttato economicamente.... ed è stato così infatti! fino ad una decina di anni fa esisteva a pochi km dal monte musinè, a Germagnano una amiantifera, l'hanno chiusa dopo che quelli che vi lavoravano hanno iniziato a morire come mosche di tumori!! noi Valsusini chiediamo solo di vivere e alle persone intelligenti chiediamo di informarsi, di leggere di usare il cervello.
NO TAV si Alla democrazia

Claudio Savarino 10.12.05 22:17| 
 |
Rispondi al commento

sono uno studente di geologia e so bene quali saranno le conseguenze che scaturiranno a causa del tav. Ma questo lo sanno tutti, soprattutto i politici e gli adetti ai lavori e ciò è SCANDALOSO!Quindi anch'io mi ritengo un VALSUSINO e soprattutto anch'io sono per combattere l'IGNORANZA e L'INDIFFERENZA!

luigi fulceri 10.12.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Si è cominciato a parlare e firmare di Tav ai tempi di Mani Pulite. Vi dice qualche cosa?. Ci sono alternative alla Val di Susa/Cenischia; la Val Sangone. Ma purtroppo da quella parte ci sono parecchie ville con piscine, maneggi, piste da go kart per i loro figliuoli. Vi immaginate che disastro. Ipotesi scartata. Potenziare la linea esistente? costa troppo poco. Le due valli sopra citate sono invece zona Depressa da sempre. Popolo di immigrati, i più, che hanno fatto i lavori più sporchi e pericolosi da sempre. La vecchia acciaieria Assa ha ucciso i nostri vecchi che ci lavoravano. Il cotonificio ha chiuso; il padrone è scappato con i soldi. Ci siamo sempre dati da fare. Abbiamo subito di tutto. La val Clarea massacrata per farci una centrale dell'Enel. Ai tempi dell'autostrada A32 chi lo ha detto che non abbiamo manifestato. A Chiomonte saltarono fuori resti archeologici. Hanno zittito la sovrintendenza finanziando i lavori di scavo. ADESSO BASTA. Il MUSINE' non si tocca; dà da bere a mezza valle; il ROCCIAMELONE non si tocca.
La montagna è VIVA. La montagna è SACRA. Senza contare tutte le merdate che estrarranno nei prossimi 15/20 anni di lavoro. 500 camion, giorno e notte, avanti e indietro. In sicurezza dicono. Ma se ogni giorno scoprono discariche abusive sotto i nostri piedi. Nessuno può dare garanzie. Le estrazione di materiale (amianto)fatte in alta Valle per le Olimpiadi sono lì in bella vista. Vi ricordo che è fuori legge. ALLORA AVETE FINITO DI RACCONTARCI FROTTOLE. E smettetela con queste balle di sinistra o destra. Mi avete stancato e voi vi siete fatti prendere per il culo. Sono una cittadina e voglio che mia figlia continui a giocare nei prati di Venaus. Come ci ho giocato io.

fabrizia deandre 10.12.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

I mass-media hanno fatto sì che l'opinione pubblica fosse contro i valsusini!!
Lottiamo contro l'ignoranza!!

Edda Vizzari 10.12.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento

I mass-media hanno fatto sì che l'opinione pubblica fosse contro i valsusini!!
Dobbiamo lottare affinchè la verità venga a galla, perchè nessun politico (e non) può vincere contro l'unità di tutti!(questo a volte lo dimentichiamo)

Edda Vizzari 10.12.05 20:24| 
 |
Rispondi al commento

VALLIGIANI REAGITE AL SOPRUSO CHE VI HA FATTO PRODI DA PRESIDENTE EUROPEO,NEL 2006 NON VOTATELO PER AVERVI CACCIATO IN UNA SITUAZIONE CHE E' DIFFICILE USCIRNE.

Filippo Nicolosi 10.12.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLA DI DARE LA COLPA AL SOLITO,E' ORMAI UNO SPORT NAZIONALE MARCA SINISTROIDE.LA COSA PEGGIORE E' CHE ANCORA CREDONO A TUTTE QUESTE BALLE.

Filippo Nicolosi 10.12.05 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premesso che la Tav Lione-Kiev non è una speculazione edilizia, non è una cattedrale nel deserto, ma un’infrastruttura europea approvata quando in Italia governava l’Ulivo e a Bruxelles sedeva Romano Prodi, negoziata con la Francia da sempre paese di riferimento della gauche italiana, e detto che questa opera è stata poi recepita a fatta propria sia dal governo Berlusconi sia dalla regione Piemonte a guida diessina, si può legittimamente parlare di un’opera di interesse pubblico che non ha un colore politico particolare. Ed allora prima di parlare contro l'attuale governo perche'non ve la prendete con Prodi.Ma dovreste essere coerenti,ma e'appunto questa che vi manca e vi manchera' sempre!!!!!

Filippo Nicolosi 10.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve io abito a un tiro di schioppo da malpensa e anche quì han fatto casino quando l'aereoporto si è ingrandito.Tutti non lo volevano ma come mai ora c'è più traffico in malpensa che a Milano centro a natale?come mai nessuno vuole la pedemontana eppure l'autostrada A4 (io ci passo per lavoro tutti i giorni)e un inferno?purtroppo il progresso dà e toglie,ci si deve anche adeguare un pochino.Ultima domanda. come mai i nostri "di sinistra" non dicono chè il sig, PRODI ai tempi Presidente Europeo firmò con piacere anche questo impegno x l'italia? non diamo sempre la colpa al "solito". Grazie e arisentirci. PIERO GALLARATE

piero ravazzolo 10.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere,il perchedi questa protesta per il
tunnel in val di susa.Visto che un accordo e
stato gia fatto a livello europeo dal governo
di sinistra negli anni scorsi.Mi augiro che
questa prostesta sia per un motivo valido e non
per fini elettorali visto che tra poco ci sono
le elezioni governative.........
un salutO da Napoli a tutti i cittadini onesti
della val di susa, state attenti ai politici
tanto le botte le prendete voi cittadini onesti.
Auguro buine feste a tutti.
Ciro

Giovanni Marigliano 10.12.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Forse se qualcuno di voi si fosse informato prima di scrivere, sicuramente non avrebbe commentato in questo modo ridicolo.
Forse se qualcuno avesse visto qualche sera fa la trasmissione L'infedele su La7 avrebbe capito perchè stiamo protestando da tempo contro questa opera inutile per tutta l'Italia e tutti gli italiani.
Perchè oltre al discorso di amianto e uranio, che già a una persona di normali capacità intellettive farebbe venire dei dubbi su questa opera,c'è anche un discorso di effettiva utilità. Quando infatti un economista del Politecnico di Milano, proglobal e prosviluppo a cui non interessa nulla della questione ambientale, e un economista della università di Bologna dicono che dagli studi che hanno fatto questa opera non avrà nessun beneficio sull'economia italiana, ma che anzi sarà lo stato stesso(e quindi noi contribuenti)a dover pagare per mantenere questa opera perchè i ricavi saranno talmente scarsi perchè per incentivare il trasporto su rotaia bisognerà offrire questo servizio a prezzi ridicoli...bhè adesso si che i dubbi crescono...e non poco.
Io mi chiedo solo una cosa? Perchè dobbiamo farci prendere in giro, permettere ai soliti potenti di fare alto e basso quello che vogliono senza mai aprire bocca, senza mai protestare!Io non ci sto più.
E badate bene che secondo me questo è un discorso che deve andare oltre le fazioni politiche...si tratta solo di buon senso e di lottare per il bene di tutti i valsusini e i torinesi (ricordiamo che l'amianto vola e in val di Susa c'è spesso il vento.......)e per le tasche di tutti noi italiani!!!
Scusate se mi sono permesso di protestare anche per difendere i vostri soldi...che noi tutti guadagnamo LAVORANDO...a differenza di qualcun'altro che promette di abbassare le tasse e poi non fa altro che aumentarle...scusatemi.

Marco Alessandria 10.12.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

é uno skifo..le parole del Ministro Lunardi ci fanno capire come si attua la politica in Italia..la nuova camorra ha il colletto bianco..

Giovanni Del Luongo 10.12.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Fate una prova ,voi che scrivete in questo sito.Scrivete un post contro Grillo o contro le sue idee che gia' sappiamo.Vedrete che presto ...scomparira'! Ed allora che ci stiamo a fare a farci prendere in giro.Beppe predica bene e..razzola male.

Filippo Nicolosi 10.12.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Fate una prova ,voi che scrivete in questo sito.Scrivete un post contro Grillo o contro le sue idee che gia' sappiamo.Vedrete che presto ...scomparira'! Ed allora che ci stiamo a fare a farci prendere in giro.Beppe predica bene e..razzola male.

Filippo Nicolosi 10.12.05 14:49| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi col centrosinistra al governo ,la polizia non usera' manganelli per chi vuol fare i propri comodi,usera' fiori da distribuire a mazzi.

Filippo Nicolosi 10.12.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

La polizia ha sgomberato con la forza le persone nel presidio di Venaus, in Val di Susa.
I comitati della Val di Susa hanno scritto in un comunicato che la polizia ha manganellato donne, anziani, giornalisti.

Il manganello al posto del dialogo.

Ringraziate la democrazia in atto in Italia,in altri paesi in cui vige cio' che vogliono imporci in Italia:Corea dl nord-Cuba-Cina.Vietnam del nord ,li avrebbero magari ..condannati a morte i manifestanti.

Filippo Nicolosi 10.12.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Com'e' possibile che rimangono solo gli scritti pro-Grillo? I nomi cambiano (ex PCI) ma i metodi restano (Unione-Quercia).E gli stupidi abboccano.

Filippo Nicolosi 10.12.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si deve ringraziare l'equilibrio dei vertici di polizia e carabinieri, se lo Stato, ieri, ha perso, arrendendosi alla spontanea repubblica della Val di Susa, salvando la dignità, evitando disastri (Neirotti La Stampa), chi bisogna ringraziare per le botte prese l'altra sera a Venaus, e non dai poliziotti che erano già lì da parecchi giorni, che oramai bevevano vin brulè, sorridevano e si scaldavano con la nostra legna, ma da truppe (picchiatori), inviate da Roma appositamente?. Vorrei inoltre ringraziare i vigili del Fuoco che si sono RIFIUTATI, di usare getti d'acqua contro chi proteggeva la propria terra!!

Questa Terra è la mia Terra!!
Fax - una segusina!

fabrizia deandre 10.12.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN VALSUSIANO, E MI VERGOGNO PROFONDAMENTE DI ESSERE PARTE INCONSAPEVOLE DI UN PAESE DI GOVERNANTI TRUFFATORI, BUGIARDI, PREPOTENTI.
LUIGI BAZZOLI

luigi bazzoli 10.12.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho acquistato il tuo Cd qualche giorno fà. Ieri in occasione di una cena con alcuni amici l'abbaimo visto.Ti scrivo questo mail per farti i miei complimenti per quanto stai facendo. Sei un chiaro esempio per quelle persone che sono preoccupate per il presente e il futuro dei propri figli e che vorrebbero fare qualcosa.

Grazie di cuore.

Dario

Dario Del Grosso 10.12.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao!
complimenti per il sito che ho visitato dopo averne sentito parlare a lungo.
Io abito a Vipiteno ( sotto il Brennero) anche qui c´è un bel progetto di tunnel, sui 50 km di lunghezza, ma qui la gente é stata coinvolta da tempo, i rappresentanti politici sono andati fino al Gottardo per vedere come si svolgono i lavori.
A proposito i Valsusini devono in ogni caso costringere le imprese al trasporto dei detriti con nastri trasportatori sigillati che costano naturalmente di più, ma sono sicuramente meno inquinanti e questo anche in fase di preparazione.
Per i finanziamenti si parla di una partecipazione dell´Autostrada del Brennero anche se io ritengo non se ne farà nulla perchè i restanti miliardi non si troveranno.
P.S. sarebbe possibile divulgare una lista delle ditte che hanno utilizzato uova marce per la fabbricazione di pandori e co.?

sergio fratucello 10.12.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento

La piana dove il Sole ha un baleno
La piana degli eroi di Venaus
Tra Ulzio e Bussoleno
Ricordando Sole e Baleno
I primi nostri martiri caduti
Davanti alle fauci che vorrebbero
divorare la montagna
Al Dio Baal di nome TAV

La piana degli eroi a Venaus
Il giorno otto di dicembre
Come un segno dell’infinito
Dicono fossimo in trentamila
Ho potuto contare innumerevoli
Persone senza macchia senza paura

Donne col passeggino e il figlio
Uomini di sguardo fiero
Che sanno ancora leggere
Il linguaggio dell’anima
Nonni coi nipoti come a passeggio
E intorno colonne di jeepblindate
E pretoriani in assetto antisommossa
Sindaci fieri del tricolore
E orgogliosi di appartenere
A quelle terre e a quei monti
Contadini appena scesi dal trattore
Ho visto facce di giovani sorridenti
E ragazze irriverenti verso i servi dei
Servi ho visto il questore raccontare
Un altro film in televisione
E Dario Fo premio Nobel
Testimoniare sull’indegna
Aggressione che avvenne a Venauschwitz
nel mese in cui cade la neve
e c’erano genti del nord est e del centro e del sud
a scaldare i cuori dei rudi abitanti valligiani
sarà dura sarà dura
questa lotta giusta
e quindi senza paura

né degli sbirri né della questura
che solo alle undici sembrava spadroneggiare
e desiderosa di respingere come a genova
l’onda d’urto della massa in marcia
per i diritti la libertà e la democrazia
non avevano ancora avuto a che fare coi rudi
uomini della montagna che spaccano
abeti di quintalate con un’ascia d’acciaio
genti capaci a resistere ore al freddo
e al dolore gente che se ama
ama soprattutto col cuore
la piana è stata invasa poco dopo il mezzogiorno
come orde barbare abbiamo assediato i legionari
che hanno indietreggiato e ceduto il terreno
un urlo di guerra si è levato per la valle
abbiamo vinto abbiamo vinto
hanno ceduto si stanno ritirando.
tra fiocchi di neve e colori di pace
fra sussulti di guerra e misericordioso mutuo soccorso
(continua)

Anarcopan Pani 10.12.05 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Perdonami, ammetto la mia ignoranza immane, ma... "manifestare le tue opinionie, le tue legittime proposte in questo dorato e incrollabile REGIME democratico", significherebbe "PRESIDIARE" una zona e "IMPEDIRE" la realizzazione di qualcosa che non riguarda solo te, ma tutto il paese?
Forse noi tutti dovremmo anche essere un pochino più umili e non pretendere di sapere sempre la cosa giusta. O forse non dobbiamo considerarci una nazione?
Manifestare si, ma nessuno dei valsusini ha chiesto al resto d'Italia se sono prò o contro la TAV... questa tu la chiami democrazia?

Luigi Cerbara 10.12.05 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo un link fondamentale che vi invito a far girare il + possibile:

http://www.lunanuova.it/servizi/tav/index.html

E' del bisettimanale Luna Nuova, la cui redazione si trova ad Avigliana, Valsusa (lo dico per chi sia geograficamente poco preparato):
trovate tutte le questioni messe sul tavolo (ma sarebbe meglio dire nascoste e negate dai nostri politici di razza) dal 1999 al 2003 (legge obiettivo, la "presentazione" del progetto Tav, compensazioni, Martinat, Pininfarina, i francesi, un geologo etc.).
Segnalatelo magari alle redazioni dei "grandi" giornali, che si svegliano sempre tardi e poi credono (e fanno credere) che siano i valsusini ad aver aperto tardi gli occhi!
Leggete e fatevi drizzare i capelli.
Leggete e fatevi drizzare i capelli.
Leggete e fatevi drizzare i capelli.
Leggete e fatevi drizzare i capelli.
Leggete e fatevi drizzare i capelli.

http://www.lunanuova.it/servizi/tav/index.html

marco dori Commentatore in marcia al V2day 10.12.05 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Nella storia siamo stati tutti berlinesi tutti newyorkesi, ma erano cose importanti, questa è solo una cavolata anarchica!
Vorrei vedere con la sinistra al governo se ci sarebbero state tutti quei blocchi!

Andrea Liuti 10.12.05 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
vorrei fare una proposta, usare i numeri sui caschi della polizia, perchè essi possano essere identificati immediatamete e se hanno un comportamento violento devono pagarne le conseguenze.

Domenico Bolettieri 09.12.05 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
vorrei fare una proposta, usare i numeri sui caschi della polizia, perchè essi possano essere identificati immediatamete e se hanno un comportamento violento devono pagarne le conseguenze.

Domenico Bolettieri 09.12.05 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Vi sono senza dubbio docenti universitari, economisti, esperti trasportistici, molto più qualificati dei politici per decidere sulla reale necessità di quest'opera.
E' palese che per i partiti lo scopo principale della costruzione della linea AV è spartirsi gli enormi finanziamenti previsti per l'opera. Esiste un'interpellanza parlamentare che chiede ragione del fatto che una delle ditte che opera sul versante francese dell'opera (la Roks Oil) è di proprietà della famiglia Lunardi (Ministro dell'Infrastrutture del Governo Italiano). D'altra parte, la CMC che dovrebbe lavorare a Venaus è una coop rossa. (Evviva la Par Condicio!!!). Molti esperti concordano che lavori di potenziamento della linea FFSS esistente sarebbero più che sufficienti per il trasporto delle merci per i 10-20 anni futuri. Il difetto di questa soluzione è che costa troppo poco....
Ma poi...solo dei pazzi possono pensare che il Pianeta sia in grado di sopportare ancora per cos' tanto tempo un ritmo di sviluppo come prevedono i Promotori della TAV!
Un ultima precisazione.
I poliziotti feriti sono stati due, non dodici! E probabilmente, al buio, si sono fatti male fra di loro in quanto a mani nude non è possibile ferire chi ha scudo, casco e manganello.

domenico caffo 09.12.05 22:20| 
 |
Rispondi al commento

sono con voi!!!! è veramnete tutto cosi' scandaloso

mario di cosmo 09.12.05 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici e caro Beppe,
per far ripartire l'Italia non solo occorre mandare a casa Berlusconi, com'è ovvio, ma anche mettersi in testa che se non cominceremo a spendere in ricerca scientifica almeno il 3/4% del pil il mondo globalizzato ci demolirà.

Allora faccio una proposta dal valore simbolico: diminuire gli stipendi dei parlamentari dell'85%, stabilire per legge che gli stipendi degli amministratori regionali, provinciali e comunali non possano superare , che so, i 3/4 di quelli dei parlamentari, e convogliare simbolicamente, come testimonianza di buona volontà, le risorse così liberate in ricerca scientifica.

Ciao a tutti...
Daniele

daniele barni 09.12.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono tornato giu attraverso 2 ali di polzia...uno di loro ha guardato quello davanti a me e gli ha detto "che schifo!!" la risposta è stata VERGONA!!!come si permettono...il quotidiani repubblica diceva che uno di loro eccedendo con 2 manganelli in mano picchiava una ragazza x terra gridandole di alzarsi...che schifo!!!ORA SONO ANCH'IO NO-TAV!!!Voglio una vera democrazia!!!questo è un fascismo mascherato!!!!CHE SCHIFO!!!!SARA' DURA!!!!!!!TUTTI AL PRESIDIO A VENAUS;NN LASCIAMOLI ANCORA IN 30!!!!TUTTI A TORINO IL 17!!!

marco caprioli 09.12.05 20:42| 
 |
Rispondi al commento

IO C'ERO!!!!
Ero su con i ValSusini...non per dire NO-TAV ma per protestare contro una metodologia di repressione che mi ha fatto inorridire...ma si può caricare gente che dorme e lasciala stordita a terra?guidare una ruspa urlando uccideteli tutti?vedere una donna con il collare espaccarle il naso?prendere un'anziana e sbatterla in una baracca attraverso una finestra?ma allora le voci riguardanti la d istribuzione di anfetamine alle forze dell'"ordine" sono vere!!!che vergogna!!!perchè sono italiano?? nn facciamo altro che collezzionare figuracce!!!!cmq ritornando da dove ero partito....IO C'ERO!!!
la sera prima mi è arrivato un sms dal un mio amico e ho deciso che il modo migliore per capire era quello di salsire su a vedere,nn mi fido piu di giornali e tg xkè dicono che c'erano 1000 black-block mentre io ho visto una cinquantina di deficenti che sono quasi subito fermati e che possono benissimo essere solo dei provocatori...appena arrivato a bussoleno ho visto la gente che scendeva di casa per prendere la macchina...ero su con gli studenti e controllavo come andava la situazione x far andare avanti il corteo, ero li e ho visto partire le prime menganellate prima ancora che arrivasse il camion con il gazebo per il presidio...sono stati loro,iservi a iniziare,ero li e mi sono ritirato x nn prendermi anche io le manganellate...ero li e ho visto alzare scudi protettivi poi sfondati dalla polizia e ho visto la rabbia della gente...nn erano solo gli autonomi a rispondere ma vecchi e giovani che raccoglievano bastoni...SARA' DURA!!!!!SERVI!!!VERGOGNA!!!Siamo passati oltre e siamo arrivati a Venaus felici vittoriosi siamo passati davanti a polizziotti imbarazzati che avrebbero volentieri lasciato li le loro divise per unirsi a noi...ho visto 2 colonne immense circondarci, elicotteri sorvolarci e fotografarci per identificarci...sono rimasto li e ho visto fermare i violenti ho visto la determinazione di chi era li, ho visto la passione di gente che si vede scavalcaat

marco caprioli 09.12.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere se sulla questione del fantomatico amianto è disponibile della documentazione...e se è disponibile vorrei farla girare.
Ho infatti notato che gli autori di alcuni post sembrano come sorvolare sul fatto che i "valsusini" non sono contro la TAV-TAC solo perchè è un'opera che in realtà non presenta i tanti vantaggi da alcuni portati in palmo di mano,ma anche perchè realizzarla significa portare in superficie amianto e uranio...
E se anche la tav fosse realmente una fantastica mirabilia del progresso...vi pare che questa sia una motivazione per condannare consapevolmente le future generazioni della valle?
E chi dice a questi manifestanti che sono EGOISTI perchè vogliono ISOLARE l'ITALIA...ma santo cielo,davvero,ma siete disinformati o tacete appositamente sui punti cruciali della protesta?
Nel primo caso,prima di accusare qualcuno informatevi, nel secondo ...chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie mentre là fuori migliaia di persone urlano a squarciagola lottando per la propria vita ..a cosa vi serve? a poter poi dire io non lo sapevo? Non ditemi che vi state già preparando il catino in cui lavarvene le mani!
Oddio,nel belmondo della politica c'è chi pratica la moda del rimbalzare la palla e c'è chi nega di averla mai vista ...
ma almeno qui..almeno tra noi ....non potremmo essere meno infidi?


Detto questo credo che sarebbe carino se un qualche geologo di passaggio lasciasse un post incentrato sulla situazione geologica della val di susa, con riferimenti precisi per quanto rigurda la presenza di amianto e uranio.
E sarebbe ancora più carino se ci indicasse dove ottenere maggiori informazioni a riguardo...si sa, non si sa mai abbastanza..

ps.In un commento qualcuno ha già indicato alcune di queste informazioni..spero che colga l'occasione per completare l'opera.
Gliene sarei estremamente grata.

gaia fenoglio 09.12.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere se sulla questione del fantomatico amianto è disponibile della documentazione...e se è disponibile vorrei farla girare.
Ho infatti notato che gli autori di alcuni post sembrano come sorvolare sul fatto che i "valsusini" non sono contro la TAV-TAC solo perchè è un'opera che in realtà non presenta i tanti vantaggi da alcuni portati in palmo di mano,ma anche perchè realizzarla significa portare in superficie amianto e uranio...
E se anche la tav fosse realmente una fantastica mirabilia del progresso...vi pare che questa sia una motivazione per condannare consapevolmente le future generazioni della valle?
E chi dice a questi manifestanti che sono EGOISTI perchè vogliono ISOLARE l'ITALIA...ma santo cielo,davvero,ma siete disinformati o tacete appositamente sui punti cruciali della protesta?
Nel primo caso,prima di accusare qualcuno informatevi, nel secondo ...chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie mentre là fuori migliaia di persone urlano a squarciagola lottando per la propria vita ..a cosa vi serve? a poter poi dire io non lo sapevo? Non ditemi che vi state già preparando il catino in cui lavarvene le mani!
Oddio,nel belmondo della politica c'è chi pratica la moda del rimbalzare la palla e c'è chi nega di averla mai vista ...
ma almeno qui..almeno tra noi ....non potremmo essere meno infidi?


Detto questo credo che sarebbe carino se un qualche geologo di passaggio lasciasse un post incentrato sulla situazione geologica della val di susa, con riferimenti precisi per quanto rigurda la presenza di amianto e uranio.
E sarebbe ancora più carino se ci indicasse dove ottenere maggiori informazioni a riguardo...si sa, non si sa mai abbastanza..

ps.In un commento qualcuno ha già indicato alcune di queste informazioni..spero che colga l'occasione per completare l'opera.
Gliene sarei estremamente grata.

gaia fenoglio 09.12.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Bruno.
Quello che più mi fa male al cuore è vedere la crudeltà e la spietatezza con cui le forze dell'ordine agiscono in questi casi.
Ammetto di essere ignorante in politica e proprio per questo voglio stare fuori da qualsiasi schieramento, ma pensare che mio figlio di tre anni possa beccarsi un tumore dopo i sacrifici che ho fatto per farlo vivere fuori dallo smog mi fa sentire impotente ed incazzato.
Ero gia NO TAV, ma dopo aver visto le cariche dei celerini a Venaus (e dopo essermi illuso che immagini come quelle del filmato sul G8 a Genova, "Bella Ciao", non le avrei più riviste)lo sarò ad oltranza, perchè oltre al rischio REALE per la nostra salute e l'inutilità economica del progetto, mi hanno schiacciato la democrazia.
In mezzo a quella gente picchiata e malmenata io non c'ero, ma ho visto tante persone come me, come mio padre sessantenne, come mio nonno novantenne.
Basta con la scusa degli anarco insurrezionalisti, lavoriamo e siamo gente onesta che tiene soltanto alla sua valle. Forza ragazzi, se siamo tanti (e lo siamo) non ci potranno calpestare nè spegnere. Viva la libertà di opinione e di stampa (ma esiste in Italia?, viva la Val Susa, viva chiunque ci sostiene.
Saluti NO-TAV
Alessandro Nonnato

Alessandro Nonnato 09.12.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Bruno.
Quello che più mi fa male al cuore è vedere la crudeltà e la spietatezza con cui le forze dell'ordine agiscono in questi casi.
Ammetto di essere ignorante in politica e proprio per questo voglio stare fuori da qualsiasi schieramento, ma pensare che mio figlio di tre anni possa beccarsi un tumore dopo i sacrifici che ho fatto per farlo vivere fuori dallo smog mi fa sentire impotente ed incazzato.
Ero gia NO TAV, ma dopo aver visto le cariche dei celerini a Venaus (e dopo essermi illuso che immagini come quelle del filmato sul G8 a Genova, "Bella Ciao", non le avrei più riviste)lo sarò ad oltranza, perchè oltre al rischio REALE per la nostra salute e l'inutilità economica del progetto, mi hanno schiacciato la democrazia.
In mezzo a quella gente picchiata e malmenata io non c'ero, ma ho visto tante persone come me, come mio padre sessantenne, come mio nonno novantenne.
Basta con la scusa degli anarco insurrezionalisti, lavoriamo e siamo gente onesta che tiene soltanto alla sua valle. Forza ragazzi, se siamo tanti (e lo siamo) non ci potranno calpestare nè spegnere. Viva la libertà di opinione e di stampa (ma esiste in Italia?, viva la Val Susa, viva chiunque ci sostiene.
Saluti NO-TAV
Alessandro Nonnato

Alessandro Nonnato 09.12.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che lo Stato, un uso così duro e indiscriminato della forza lo dovrebbe impiegare solo contro la Mafia o il grande crimine politico (colpo di stato, azioni eversive, ecc.) premesso questo, l'altranotte in Val di Susa - come a Genova, durante il G8 del 2001 - la gestione politica dell'ordine pubblico anziché l'uso della ragione e del buon senso, ha scelto di abbaiare e di mostrare i denti come solo certi cani rabbiosi, oppure solo per un cinico calcolo poco confessabile. Infatti, la gestione politica dell'ordine pubblico (ministro Pisanu) sembra evidenziare una grave falla; se è vero che si è passati alla maniera forte in un momento ed usando una maniera del tutto imprevedibili ed inattesi - questo a leggere le reazioni delle varie forze politiche sulle agenzie di stampa e nei vari sitiweb. Perché è successo - come s'interroga il sociologo Luciano Gallino - quando tutto sembrava convergere verso un tavolo di confronto, che potesse favorire soluzioni pacifiche e condivise?
Credo sia imprudente pensare che Pisanu - ed il governo che rappresenta - siano improvvisamente impazziti, e che una decisione notturna abbia subìto l'influenza di insonnie o di smodati abusi di caffé; perciò, bisogna dedurre che a Roma ha pesato una qualche forza di pressione cui bisognava obbedire. Forse che il potere reale dei vari committenti e costruttori + il governo francese + la commissione europea (cioè tutti gli attori "forti" della vicenda, tutti insieme, o parte di essi) hanno alzato molto la voce, preteso svolte autoritarie affinché quell'ipotetico tavolo di confronto non si facesse, ed il "nostro" governo avrebbe obbedito suonando la carica delle forze dell'ordine in Val di Susa? Sarebbe molto più grave, ma almeno più verosimile, di altre ipotesi inconsistenti.
Lorenzo Mazzucato

lorenzo mazzucato 09.12.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Bruno.
Quello che più mi fa male al cuore è vedere la crudeltà e la spietatezza con cui le forze dell'ordine agiscono in questi casi.
Ammetto di essere ignorante in politica e proprio per questo voglio stare fuori da qualsiasi schieramento, ma pensare che mio figlio di tre anni possa beccarsi un tumore dopo i sacrifici che ho fatto per farlo vivere fuori dallo smog mi fa sentire impotente ed incazzato.
Ero gia NO TAV, ma dopo aver visto le cariche dei celerini a Venaus (e dopo essermi illuso che immagini come quelle del filmato sul G8 a Genova, "Bella Ciao", non le avrei più riviste)lo sarò ad oltranza, perchè oltre al rischio REALE per la nostra salute e l'inutilità economica del progetto, mi hanno schiacciato la democrazia.
In mezzo a quella gente picchiata e malmenata io non c'ero, ma ho visto tante persone come me, come mio padre sessantenne, come mio nonno novantenne.
Basta con la scusa degli anarco insurrezionalisti, lavoriamo e siamo gente onesta che tiene soltanto alla sua valle. Forza ragazzi, se siamo tanti (e lo siamo) non ci potranno calpestare nè spegnere. Viva la libertà di opinione e di stampa (ma esiste in Italia?, viva la Val Susa, viva chiunque ci sostiene.
Saluti NO-TAV
Alessandro Nonnato

Alessandro Nonnato 09.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Bruno.
Quello che più mi fa male al cuore è vedere la crudeltà e la spietatezza con cui le forze dell'ordine agiscono in questi casi.
Ammetto di essere ignorante in politica e proprio per questo voglio stare fuori da qualsiasi schieramento, ma pensare che mio figlio di tre anni possa beccarsi un tumore dopo i sacrifici che ho fatto per farlo vivere fuori dallo smog mi fa sentire impotente ed incazzato.
Ero gia NO TAV, ma dopo aver visto le cariche dei celerini a Venaus (e dopo essermi illuso che immagini come quelle del filmato sul G8 a Genova, "Bella Ciao", non le avrei più riviste)lo sarò ad oltranza, perchè oltre al rischio REALE per la nostra salute e l'inutilità economica del progetto, mi hanno schiacciato la democrazia.
In mezzo a quella gente picchiata e malmenata io non c'ero, ma ho visto tante persone come me, come mio padre sessantenne, come mio nonno novantenne.
Basta con la scusa degli anarco insurrezionalisti, lavoriamo e siamo gente onesta che tiene soltanto alla sua valle. Forza ragazzi, se siamo tanti (e lo siamo) non ci potranno calpestare nè spegnere. Viva la libertà di opinione e di stampa (ma esiste in Italia?, viva la Val Susa, viva chiunque ci sostiene.
Saluti NO-TAV
Alessandro Nonnato

Alessandro Nonnato 09.12.05 19:01| 
 |
Rispondi al commento

x la polizia ogni occasione è buona per terrorizzare con la violenza i manifestanti... siano essi donne uomini anziani o giovani. godono nel manganellare ma sono solo schiavi di un regime ke si nasconde dietro la frase "ordine pubblico" VERGOGNA!!!!
organizziamo una manifestazione vestiti di bianco con le mani alzate in segno di resa così voglio proprio vedere se possono dire che le intenzioni dei manifestanti nn erano pacifiche...
è mai possibile che nessuno si rende conto che fanno questo per far passare in secondo piano le motivazioni delle manifestazioni??
preferiscono che nei tg (pilotati) si parli di manifestazione violenta anzichè alle motivazioni della stessa...

luca esposito 09.12.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo con Stefano, eppure per 60 anni ci hanno fatto bere la storiella che il fascismo è terminato, finito. Lo si vede sempre alle stesse occasioni, è vero per antonomasia il militare è di destra, la sua unica ragione è il celodurismo, anche senza prendere ordini da chicchessia, l'unica sua soddisfazione è menare con il manganello, che siano violenti o dormienti, la sua unica goduria è vedere sangue che sgorga dalle membra di chi ha di fronte. Abbiamo avuto il G8 docet, non è per niente bastato, abbiamo avuto miriadi di manifestazioni di lavoratori licenziati e menati, ora abbiamo un popolo che manifesta per la propria terra, il risultato è sempre lo stesso. Mi viene in mente solo una cosa, ma noi Italiani siamo solo dei gran manganellatori repressi?

Bruno Criniti 09.12.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

beh....
la polizia è fascista nel midollo...
il manganello è fascista per antonomasia...
tutto torna...
è tutto uno schifo....
mi verrebbe solo voglia di augurare ai manganellatori tutte le peggio cose che
mi vengono in mente...
purtroppo non ho altre proposte se non fisiche....
perdonatemi...
RESISTERE RESISTERE RESISTERE!


stefano agnese 09.12.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch io sono valsegusina.
Vorrei segnalare gli stupidi articoli del quotidiano torinese "TORINO CRONACA", che inneggiano al sacrificio delle forze dell ordine
...dimenticandosi del coraggio e della resistenza
dei 50000 che ieri hanno presidiato Venaus.
Adriana Rigazzi

Adriana Rigazzi 09.12.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, complimenti e ancora complimenti!
Poveri Valsusini, ma sono forse gli stessi valsusini proprietari dei terreni attraversati dalla famosa Tav?Secondo me di quei Valsusini a protestare ce ne sono ben pochi.Dove sono finiti i denari degli espropri dei terreni necessari alla costruzione di una simile opera.O che succede la Tav parte dalla montagna e finisce dentro la montagna.Bisogna agire quando è il momento di agire, non sotto le elezioni. VERGONA!

luciano murgia 09.12.05 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, complimenti e ancora complimenti!
Poveri Valsusini, ma sono forse gli stessi valsusini proprietari dei terreni attraversati dalla famosa Tav?Secondo me di quei Valsusini a protestare ce ne sono ben pochi.Dove sono finiti i denari degli espropri dei terreni necessari alla costruzione di una simile opera.O che succede la Tav parte dalla montagna e finisce dentro la montagna.Bisogna agire quando è il momento di agire, non sotto le elezioni. VERGONA!

lucianop murgia 09.12.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

vista la situazione di tanti politici che ci governano,sia della maggioranza che quella dell'opposizione se così si vuol chiamare,sembra che la fiducia gli Italiani se la siano persa,e questa è una cosa impossibile da accettare per ogni singolo cittadino Italiano che lavora e paga tantissime tasse anche per sollevare l'Italia sotto il profilo economico,dico "anche" perchè penso che una buona parte di denaro tirato fuori dal "nostro"sudore vada a finire nelle tasche dei nostri cari soci politici.Farei una bella prova per fare piazza pulita e vedere chi fa questa attività di politico per passione e per sani principi,via queste paghe da oltre 19 000.00 euro al mese e,via pensioni altissime solo per essere stato deputato per 5 anni,lascerei una paga di circa 5 000.00 euro al mese che,direi non ci sputerebbero nessuno...almeno credo,e la pensione la darei se almeno riesce a mantenere la carica di deputato per almeno 10 anni e non 5,penso che in questo modo elimineremo tanti personaggi che vanno su solo per il denaro.Che cogli... che siamo a farci prendere per i fondelli,il tutto fatto con la "loro" legalità ai limiti dell'umano.
Era uno sfogo. buon fine settimana.

simone simoncini 09.12.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vista la situazione di tanti politici che ci governano,sia della maggioranza che quella dell'opposizione se così si vuol chiamare,sembra che la fiducia gli Italiani se la siano persa,e questa è una cosa impossibile da accettare per ogni singolo cittadino Italiano che lavora e paga tantissime tasse anche per sollevare l'Italia sotto il profilo economico,dico "anche" perchè penso che una buona parte di denaro tirato fuori dal "nostro"sudore vada a finire nelle tasche dei nostri cari soci politici.Farei una bella prova per fare piazza pulita e vedere chi fa questa attività di politico per passione e per sani principi,via queste paghe da oltre 19 000.00 euro al mese e,via pensioni altissime solo per essere stato deputato per 5 anni,lascerei una paga di circa 5 000.00 euro al mese che,direi non ci sputerebbero nessuno...almeno credo,e la pensione la darei se almeno riesce a mantenere la carica di deputato per almeno 10 anni e non 5,penso che in questo modo elimineremo tanti personaggi che vanno su solo per il denaro.Che cogli... che siamo a farci prendere per i fondelli,il tutto fatto con la "loro" legalità ai limiti dell'umano.
Era uno sfogo. buon fine settimana.

simone simoncini 09.12.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Credo non vada bene dire i Valsusini non vogliono e quindi non si fa. Penso che quest'opera sia di importanza nazionale e vada fatta, limitando al massimo i disagi ed eliminando i pericoli per i cittadini della valle. E' necassario trovare una intesa che sia realistica. Il realismo non può però essere a colpi di non voglio e basta. Mi sembra impossibile non poter trovare un accordo. I manganelli fanno male e non vanno mai usati contro manifestazioni pacifiche, però anche dodici poliziotti feriti sono un dato su cui riflettere.

antonio carrassi 09.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono
VALSUSINOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Non ci avranno mai!

Valerio Rosania 09.12.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo ingiustificata ogni forma di protesta di "piazza". L'Ordinamento predispone strumenti democratici per sollecitare l'attività politica, quali la petizione popolare o la mediazione politica. Tuttavia se il Governo e, quindi il "Paese" ha democraticamente deciso di eseguire le opere, ritengo che sia la massima espressione di arroganza quella di chi non sa accettare la decisione dei più, peraltro legittimamente formatasi. Nella migliore delle ipotesi, chi è in campo a protestare è strumento di una strategia politica di bassa bottega, nella peggiore è la massima espressione di carenza di ideologia di unità di Patria, di valori democratici e di rispetto per il prossimo. Viva il Piemonte, viva l'Italia, viva la democrazia.

Antonio Vitale 09.12.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che democrazia il ministro lunardi ha avuto anche il coraggio di dire che quelli che manifestavano sono anarchici e insurrezionalisti e le manganellate ai civili inermi hanno fatto il giro del mondo!!!!!! Siamo tornati indietro di 60 anni sotto dittatura.

VERGOGNA E NO TAV

Emilio Carozzi 09.12.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Se i VALSUSINI non vogliono la TAV no si deve fare, basta che ogni volta che escono dalla valle paghino una dazio ( per es. 1 Euro a chilometro) in qaunto anche agli altri da fastidio la strada sotto casa.

giovanni blasi 09.12.05 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è da meravigliarsi.
La polizia i manganelli li usa sempre contro chiunque e vi dico questo perchè qui a roma ho visto manganellare persone di 70/80 anni.....si blogghisti,persone molto anziane che manifestavano sotto la sede delle entrate a colpi di panini con frittata e frutta.
se non ci credete andate sul sito delle iene rivedete il servizio che le iene hanno fatto su questo schifo.
Nessuno ha mai chiesto che venga spiegato il perchè di questa aggressione e nessuno chiederà mai il perchè siano stati aggrediti i manifestanti del no tav.
Non date retta a chi vuole consensi e parla a favore dei no tav e sopratutto cacciate via i no global,i pacifinti,gli arcobalenisti perchè stanno soltanto cavalcando il momento della notizia per avere visibilità ma della val susa non gli interessa nulla,agnoletto e casarin in primis.
Ho letto alcuni commenti che parlano di fascismo e cazzate varie,bè io sono di destra e a memoria non ricordo un'opera fatta da mussolini che non sia stata veramente un bene per la popolazione.
Si può essere di destra e di sinistra ma non si deve mai non riconoscere chi ha fatto qualcosa per la mazione ed il popolo,come le fogne,gli acquedotti e la prima metropolitana,tutte cose che ancora sono funzionanti e di cui la gente aveva bisogno quindi lasciamo fuori il discorso politico perchè qui c'è da aiutare la gente a non subire una imposizione del più forte e basta,dei restanti politicanti che vogliono apparire non fidatevi,non fidiamoci.

marco cirelli 09.12.05 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nulla di nuovo sui manganelli....

simona piccolo 09.12.05 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo...Io non voglio l'alta velocità, mi accontento della velocità normale.
Da casa mia, per arrivare a Napoli in IC pago 18 € per stare in piedi e impiegarci 1 ora e 1/2 (98 Km).
Allora, prima della TAV rendiamo dignitoso quello che già abbiamo (ma evidentemente questo non offre le stesse possibilità di "magna..magna") VERGOGNA, Paese di Ladri e pecore rincoglionite!

Emiliano Assaiante 09.12.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo...Io non voglio l'alta velocità, mi accontento della velocità normale.
Da casa mia, per arrivare a Napoli in IC pago 18 € per stare in piedi e impiegarci 1 ora e 1/2 (98 Km).
Allora, prima della TAV rendiamo dignitoso quello che già abbiamo (ma evidentemente questo non offre le stesse possibilità di "magna..magna") VERGOGNA, Paese di Ladri e rincoglioniti!

Emiliano Assaiante 09.12.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE PER FAVORE FAI INTERVENIRE UNO ESPERTO DI INFORMATICA.

Ci sono tantissimi commenti inviati 2 o più volte e prendono un casino di spazio, potresti fare in modo che qualcuno li elimini quando sono inviati in doppio, triplo ecc. ecc.?

BLOGGHISTI fate attenzione quando spedite i commenti e mandate solo UNA volta lascate SPAZIO PER GLI ALTRI anche questa è una forma di civiltà e democrazia.

GRAZIE A TUTTI
GRANDE BEPPONE
FORZA VALSUSINI
SONO VALSUSINO
ABBASSO I FASCISTI, I MANGANELLI DEGLI SQUADRISTI, IL NANO ed I SUOI GERARCHI!!!

Mat

Mat Di Maio 09.12.05 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono Tonino dalla prov. di Na e questo è il mio primo commento.
In una democrazia lo stato dovrebbe essere al servizio del cittadino e non al di sopra.
Quindi se i cittadini della valle in questione non voglio quest'opera nessuna ragione,sia di utilità nazionale, che di stato la può imporre.
Per quando riguarda le manganellate, apparte quanto tutti hanno già detto sui mandanti del bliz, qualcosina la direi ai nostri dipendenti poliziotti: noi vi paghiamo per difendere la ns. sicurezza, vi onoriamo per le Vs. gesta quando riuscite nel vs. lavoro,ma manganellare chi a diritto difende il proprio territorio non rientra nei vs. compiti istituzionali, non ci sono ordini dall'alto che tengano. Quindi ve ne assumerete la responsabilità come persone davanti agli organi di giustizia. Nessuna impunità per chi usa violenza a qualsiasi organizzazione appartenga.

antonino longobardi 09.12.05 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Io in questo paese assurdo non riesco più a viverci!
Notizie dei "TG" del tipo "scontri in val di Susa, 2 feriti di quà e 2 feriti di là" ma ci fosse un buon samaritano che mi dicesse che cazzo vogliono i manifestanti!!!!!!
Ieri Emilio Fede nello spettacolo serale ha fatto intendere che tra i manifestanti non ci sono "indigeni", sono tutti della sinistra estremista, insurrezionalista e ditemi qualche altra cosa che finisce con "ista" che non mi viene in mente più niente. Abbiamo (io che ho fatto di male non lo so, ma usiamo il plurale cmq...) preso una strada senza uscita! dicono che un asteroide nel 2036 corre il rischio di cadere sulla terra con tragiche conseguenze, cazzo devo aspettare altri 20 anni!!!!! Che qualcuno faccia TABULA RASA ora non tra venti anni, così si ricomincia da capo.
PS. A chi dice che Prodi è tale e quale al nano...è come dire che un raffreddore è pari ad un cancro al cervello! Il professore mi stà parecchio sulle palle, ma al posto di Berlusca ci metterei chiunque non abbia interessi coinvolti con il 90% delle attività economiche nazionali.

Emiliano Assaiante 09.12.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento

“È meglio che si mettano il cuore in pace, tanto alla fine si farà”

Ecco chi ci governa.

Ma cosa serve manifestare pacificamente, incontrasi per discutere, parlare, … se tanto lo stato alla fine fa sempre quello che vuole, spesso a discapito del popolo, un popolo che lo mantiene lavorando, pagando, soffrendo e morendo?

Chi osa intralciarlo, o non viene ascoltato, o viene bastonato, o incarcerato.

Allora basta votare per questi inutili, astenersi al voto, votare scheda nulla.

E intanto i pendolari che hanno bisogno degli interregionali per spostarsi?

Solo zecche, ritardi, sovraffollamenti (perché tolgono carrozze)

“Ma, ‘sto treno!”

Grazie ministro,

Andrea

andrea cavariani 09.12.05 13:18| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE PER FAVORE FAI INTERVENIRE UNO ESPERTO DI INFORMATICA.

Ci sono tantissimi commenti inviati 2 o più volte e prendono un casino di spazio, potresti fare in modo che qualcuno li elimini quando sono inviati in doppio, triplo ecc. ecc.?

BLOGGHISTI fate attenzione quando spedite i commenti e mandate solo UNA volta lascate SPAZIO PER GLI ALTRI anche questa è una forma di civiltà e democrazia.

GRAZIE A TUTTI
GRANDE BEPPONE
FORZA VALSUSINI
SONO VALSUSINO
ABBASSO I FASCISTI, I MANGANELLI DEGLI SQUADRISTI, IL NANO ed I SUOI GERARCHI!!!

Mat

Mat Di Maio 09.12.05 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che in questa vicenda ci siano colpe per tutti, personaggi discutibili nel governo (Lunardi?) e nei rappresentanti delle comunità (sindaci, Ferrentino & C.). Quanto è accaduto l'altra notte è una scontata conseguenza di una protesta che è andata oltre i limiti previsti per tali iniziative. Le proteste di questa natura servono ad attirare la giusta attenzione su questioni che si ritengono sottovalutate o ignorate, ma ottenuto lo scopo bisogna dar seguito alla legalità, se si pretende poi che la stessa legalità ci tuteli. Il male del paese è la totale mancanza di responsabilità soggettiva che non fa mai emergere le responsabilità dei singoli, sopratutto quando si è assembrati in molti. Un approccio più responsabile da parte di chi ha commissionato l'opera con la popolazione avrebbe sicuramente evitato tante incomprensioni facendo partecipare soggetti con l'effettivo potere e non mandando terze o quarte linee, con tutto il rispetto per gli stessi. Un opera che dura 15 anni coinvolge un quarto di vita di una persona in piena coscienza, ed è un bel tributo per una popolazione che deve vivere in un contesto simile! Per ragioni professionali mi trovo spesso ad affrontare situazioni in cui vi sono da risanare aree contaminate da amianto in forma naturale (rocce) e Vi posso garantire che esistono le soluzioni, dipende solo dal portafoglio! Ed è su queste questioni che la popolazione si deve muovere chiedendo garanzie certe, esigendo che nel team di progetto ed esecuzione vi siano aziende o tecnici che rappresentino gli interessi della vallata, che oltre a beneficiarne economicamente possano controllarne la corretta esecuzione delle opere e non ponendosi in una posizione di sbarramento pregiudiziale che pone l'intera vallata ma sopratutto l'intera nazione in una posizione di grande difficoltà rispetto alla platea Europea, che così avrebbe finalmente la motivazione per escludere l'Italia dai grandi progetti collettivi.

Dante Bussatori 09.12.05 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che in questa vicenda ci siano colpe per tutti, personaggi discutibili nel governo (Lunardi?) e nei rappresentanti delle comunità (sindaci, Ferrentino & C.). Quanto è accaduto l'altra notte è una scontata conseguenza di una protesta che è andata oltre i limiti previsti per tali iniziative. Le proteste di questa natura servono ad attirare la giusta attenzione su questioni che si ritengono sottovalutate o ignorate, ma ottenuto lo scopo bisogna dar seguito alla legalità, se si pretende poi che la stessa legalità ci tuteli. Il male del paese è la totale mancanza di responsabilità soggettiva che non fa mai emergere le responsabilità dei singoli, sopratutto quando si è assembrati in molti. Un approccio più responsabile da parte di chi ha commissionato l'opera con la popolazione avrebbe sicuramente evitato tante incomprensioni facendo partecipare soggetti con l'effettivo potere e non mandando terze o quarte linee, con tutto il rispetto per gli stessi. Un opera che dura 15 anni coinvolge un quarto di vita di una persona in piena coscienza, ed è un bel tributo per una popolazione che deve vivere in un contesto simile! Per ragioni professionali mi trovo spesso ad affrontare situazioni in cui vi sono da risanare aree contaminate da amianto in forma naturale (rocce) e Vi posso garantire che esistono le soluzioni, dipende solo dal portafoglio! Ed è su queste questioni che la popolazione si deve muovere chiedendo garanzie certe, esigendo che nel team di progetto ed esecuzione vi siano aziende o tecnici che rappresentino gli interessi della vallata, che oltre a beneficiarne economicamente possano controllarne la corretta esecuzione delle opere e non ponendosi in una posizione di sbarramento pregiudiziale che pone l'intera vallata ma sopratutto l'intera nazione in una posizione di grande difficoltà rispetto alla platea Europea, che così avrebbe finalmente la motivazione per escludere l'Italia dai grandi progetti collettivi.

Dante Bussatori 09.12.05 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto le immagini in tv. E' veramente uno schifo, viviamo in un paese dimmerda! Però almeno al nord si ribellano, al sud non ci sarebbe stato tutto quel casino... Mah, poi mi chiedo: i poliziotti che prendevano a manganellate la gente, sono robot, androidi... o cosa??? Come fai a sfollare così delle persone che si stanno giustamente opponendo a qualcosa di così devastanti proporzioni e grottescamente inutile? Volete sapere il mio parere? In classe mia tutti i scansafatiche e i semi criminali, non sapendo cos'altro fare una volta finiti i superiori, hanno intrapreso la carriera "dell'arma"... Chi in finanza o nell'esercito, chi è diventato carabiniere, ecc. Giuro, la feccia finisce tutta lì! Lo prova il fatto che mio zio (ciao zio se leggi questo post non volermi male) ha solo la terza media ed è COLONNELLO DELLA FINANZA! Per me è assurdo! Ultima considerazione con non c'entra niente ma mi fa sempre piacere dirlo: MA PERCHE' BIN LADEN NON PIAZZA UNA BELLA BOMBA SUL SET DI BUONA DOMENICA??? MI FAREI MUSULMANO, GIURO!!!


Caro Marco, il problema non è se essere pro o contro la TAV. Il problema è il metodo. Non credo che migliaia di persone si siano impazzite. Probabilmente dietro a tutto ciò non c'è una chissà quale macchinazione insurrezionalistica (in questo paese alle insurrezioni non ci credo più), ma semplicemente la manifestazione di un disagio che il nostro Dipendente Lunardi avrebbe potuto e potrebbe risolvere con buon senso, competenza e carisma, cose di cui permettimi di dubitarne l'esistenza in quel pover'uomo. I manganelli creano solo confusione e servono solo a chi (e magari ci sono) vuole guadagnarci in maniera non propriamente limpida, altrimenti perchè norvegesi e fracesi non si sono messi direttamente in gioco per questa opera. Ricordati il Vajont, bastava parlare con i vecchi gli uomini e le donne di quelle valli per fare comunque una diga (magari un pò più in la)ed evitare una catastrofe. LO SFRUTTAMENTO DEL TERRITORIO E' UNA RISORSA CHE VA UTILIZZATA ATTRAVERSO LA CONSAPEVOLEZZA DEI CITTADINI CHE LA ABITANO!! E adesso vai a manganellare chi vuoi!

giorgio meszely 09.12.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cosa significa "legale"...e sei sicuro che tutto ciò che è "legale" sia anche "giusto"?

la guerra in kossovo era legale ma vallo a dire ai civili morti ammazzati sui treni o dentro gli ospedali...civili morti per ninete visto che la guerra Milosevic lo hanno mandato via i serbi e non le bombe italoamericane

zio lippo 09.12.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento

i valsusini hanno tutte le ragioni di questo mondo che gli deturpano la loro "bella valle" con una galleria una ferrovia un'autostrada una superstrada ecc. si lamentano dell'amianto, eppure in val d'aosta l'amianto nei ghiacciai affiora tranquillamente e nessuno si è mai accorto?
Gli svizzeri stanno costruendo una galleria sotto il san gottardo di 57 km e la tv svizzera molto orgogliosamente (come ieri sera 8/12/2005) ha mostrato l'andamento dei lavori la progressione e tutte le innovazioni che verranno adottate.
Ma sti svizzeri sono così stupidi ad accettare una galleria così imponente per togliere i camion dalle strade? Ma questa enorme galleria non deturpa i paesaggi ameni svizzeri? eppure di materiale ne stanno tirando fuori (ho visto di persona)
...a ma già in italia i problemi sono altri... non hanno pagato abbastanza sottobanco quindi qualcuno si è offeso e allora tutti in strada, ma non capisco cosa c'entrano i centri sociali con la val di susa.....
Tanto lo so che mi danno dell'esterofilo svizzero
ma me ne frego, ci sarebbero tante cose da imparare... non tutte anche loro sbagliano.

leonardo cabrita 09.12.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe,
mi chiamo Marco, scrivo da Torino e sono un PROTAV.
innanzitutto mi ha profondamente deluso la tua intervista apparsa su “La Stampa” qualche giorno fa sia per la pochezza dei contenuti sia per la tua scarsa conoscenza dei fatti in essere.
L’amianto, il radon e l’uranio nelle montagne della Val di Susa esistono eccome! ok, e allora? il problema caro Beppe non è se ci siano ma come smaltirlo! basterebbe che ti leggessi l’articolo di Piero Banucci su “La Stampa” o i pareri di numerosi geologi per capire come questo sia un non problema: con le tecniche attuali lo smaltimento di tali materiali non comporta rischi per la salute umana. Sono quanto meno singolari e simpatiche le affermazioni di taluni che dicono che l’amianto verrà trasportato come una merce qualunque senza essere trattato in loco...oltretutto sotto stretta supervisione dell’ARPA...già questa sconosciuta...nevvero?
Nessuno poi si ricorda che la pista da bob, costruita per le Olimpiadi in quel di Cesana, è stata al centro di controversie proprio per la questione amianto: ma lì sono scese in piazza 30.000 persone? non so per quanti mesi hanno scavato ma nessuno disse nulla, perchè? per i soldi, caro Beppe, che fanno comodo a tutti. Quindi tutti zitti e a casa...
L’interesse del “particolare” non può però mai pregiudicare l’interesse generale!
Se la protesta attuale riguardasse l’economicità dell’opera sarei d’accordo: i benefici diretti ed indiretti sono difficilmente stimabili e chiunque può dire la sua (vogliamo discutere l’economicità della linea metropolitana di Genova....???) ma qui si protesta ancor prima che inizino i cantieri veri e propri della linea. Ma lo sai che questi sono cantieri esplorativi proprio per vedere se ci sono rischi per l’ambiente e per i cittadini? E’ questo che trovo assurdo! Sto con il governo e con la polizia! chi si definisce anarco-insurrezionalista (“distruggere per costruire, i blcak block non dicevano così...???) è un illegale e deve essere represso.

marco donadio 09.12.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo tutti valsusini, almeno quelli che pensano che i manganelli della polizia contro lavoratori e cittadini in manifestazione sono sempre antidemocratici, almeno quelli che pensano che la Tav non serve a un cazzo, almeno quelli che pensano che la Tav la pagano tutti ma la usano solo i ricchi, almeno quelli che pensano che un treno che in due ore ti porta da lione a torino non serve a un cazzo se da bologna a budrio non sai nemmeno se ci riesci ad arrivare, almeno quelli che pensano che un treno per ricchi non serve ad un cazzo se in quello che prendono i lavoratori ci sono le zecche, almeno quelli che pensano che dentro un mopnte ci sono uranio e amianto è meglio non scavare, almeno quelli che pensano che anche la tav tra Bologna e firenze serve solo a far fare i soldi a chi ce li ha già e a far morire gli operai nelle gallerie....

zio lippo 09.12.05 11:50| 
 |
Rispondi al commento

SONO STATE SOLO DUE RANDELLATE DI DEMOGRAZIA. MI CONSENTA!!!!!!!

C'è CHI NE PRENDE MANCIATE DI PROIETTILI E NON SOLO...........
TENETE DURO

Leonardo ranfagni 09.12.05 11:30| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver letto molti post questa mattina e aver visto il filmato di arcoiris, leggo con sconforto sulla prima pagina del corriere della sera che, contrariamente a cio' che dite voi, sono stati i poveri poliziotti in tenuta anti sommossa ( 17 colpiti)ad avere la peggio...a giudicare dal filmato i manifestanti devono avere avuto la meglio grazie agli speciali cappellini di lana e alle giacche a vento bioniche!
poveri noi!

Paola Que 09.12.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

a LUCA RUSSO (da campano a campano)

Caro Luca
io ho girato un pò per il mondo e devo dire che nei paesi oltre le alpi italiane ho visto gl'inceneritori all'interno delle città! Chi produce i rifiuti se li deve bruciare pure. Ho chiesto un pò per curiosità cosa ne pensassero le persone di questa cosa e devo dire con mia enorme sorpresa che le persone accettano l'impianto ed hanno fiducia di quelli che si occupano dello smaltimento e della manutenzione degl'impianti e dei filtri delle ciminiere.

GRANDE ESEMPIO DI CIVILTÀ, tanto di cappello a queste persone così civilmente emancipate.

Perciò invece di mandare i nostri rifiuti in giro per l'Italia e l'Europa che alla non ricchissima regione Campania costa un bel pò di soldini che potrebbero essere investiti in cose più produttive per la nostra martoriata regione, sarebbe il caso di costruire un pò d'inceneritori in ogni provincia così ognuno si brucia i suoi visto che ne produciamo pure tanta di "munnezza"...

Pensi forse che il cementificio di Salerno (bel cazzotto nell'occhio della valle del Picentino alla faccia dei Verdi e dell'ambiente) produca meno inquinamento tra produzione e migliaia di camion puzzolenti che entrano ed escono?

I nostri cari corregionali devono cambiare mentalità e fare meno il gioco dei cammorristi! Tanto quelli che ci mangiano sopra a questo grande affare sono solo loro con le loro ditte di raccolta rifiuti, discariche abusive e trasporto di ecoballe... La camorra da noi ce l'abbiamo infiltrata fino nelle ossa come un cancro all'ultimo stadio (con metastasi..).

A questo punto mi chiedo se i vari Bassolino, Jervolino & Co. sono dei sempliciotti, fanno le tre scimmiette o sono...

Cià 'o frà si arrivat second pure ccà!

Mat di Maio

Mat Di Maio 09.12.05 11:09| 
 |
Rispondi al commento

ORA E SEMPRE NO TAV!
PIEMONTE TERRA DI RESISTENZA...E NOI RESISTEREMO...SEMPRE!
SARA' DURA!!
TUTTI A VENAUS!

Gaia Turinetto 09.12.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese tanto belloi per le sue tradizioni, per i suoi paesaggi non merita di essere DETURPATO da 25 MISSILI su rotaia ogni 4 ore..(sapete quanti decibels è in grado di generare una massa di qualche MIGLIAIO di tonnellate a 300 km/h?). E pio l'amianto e l'uranio!!!!!!
PERCHE NESSUNO DICO NESSUNO DI QUESTI politicanti non assicura a noi poveri cittadini ignoranti e presuntuosi che PRIMA verranno effettuate le analisi e POI semmai potranno iniziare i lavori???????
PERCHE??
E' una domanda che non mi da riposo la notte perchè mi fa capire quanto i nostri PADRONI ROMANI (senza nulla togliere ai CITTADINI ROMANI che sono persone splendide!!!) ci giostrino e ci usino come FOTTUTI NUMERINI (..come dicevano i 99 posse..) e la cosa mi riempe di tristezza...
QUESTA MALEDETTA ferrovia si deve fare e purtroppo si farà; se non in Val di Susa si farà li vicino ma si farà..
Prego DIo ( o come lo volete chiamare tanto è sempre lui) che la questione si risolva senza troppi scontri e che NESSUNO debba rimetterci la vita, nè ora durante gli scontri ne tra 15 anni per un carcinoma polmonare--silicosi--asbestosi dovuto all'amianto..
L'AMIANTO E' UN NEMICO PAZIENTE..A VOLTE ASPETTA ANCHE 20 ANNI E POI TI INCHIODA!!!
Ciao Beppe, spero che tu legga questa lettera di sfogo di un ragazzo che sogna ancora un mondo migliore...
Matteo

Matteo Rosini 09.12.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese tanto belloi per le sue tradizioni, per i suoi paesaggi non merita di essere DETURPATO da 25 MISSILI su rotaia ogni 4 ore..(sapete quanti decibels è in grado di generare una massa di qualche MIGLIAIO di tonnellate a 300 km/h?). E pio l'amianto e l'uranio!!!!!!
PERCHE NESSUNO DICO NESSUNO DI QUESTI politicanti non assicura a noi poveri cittadini ignoranti e presuntuosi che PRIMA verranno effettuate le analisi e POI semmai potranno iniziare i lavori???????
PERCHE??
E' una domanda che non mi da riposo la notte perchè mi fa capire quanto i nostri PADRONI ROMANI (senza nulla togliere ai CITTADINI ROMANI che sono persone splendide!!!) ci giostrino e ci usino come FOTTUTI NUMERINI (..come dicevano i 99 posse..) e la cosa mi riempe di tristezza...
QUESTA MALEDETTA ferrovia si deve fare e purtroppo si farà; se non in Val di Susa si farà li vicino ma si farà..
Prego DIo ( o come lo volete chiamare tanto è sempre lui) che la questione si risolva senza troppi scontri e che NESSUNO debba rimetterci la vita, nè ora durante gli scontri ne tra 15 anni per un carcinoma polmonare--silicosi--asbestosi dovuto all'amianto..
L'AMIANTO E' UN NEMICO PAZIENTE..A VOLTE ASPETTA ANCHE 20 ANNI E POI TI INCHIODA!!!
Ciao Beppe, spero che tu legga questa lettera di sfogo di un ragazzo che sogna ancora un mondo migliore...
Matteo

Matteo Rosini 09.12.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo paese tanto belloi per le sue tradizioni, per i suoi paesaggi non merita di essere DETURPATO da 25 MISSILI su rotaia ogni 4 ore..(sapete quanti decibels è in grado di generare una massa di qualche MIGLIAIO di tonnellate a 300 km/h?). E pio l'amianto e l'uranio!!!!!!
PERCHE NESSUNO DICO NESSUNO DI QUESTI politicanti non assicura a noi poveri cittadini ignoranti e presuntuosi che PRIMA verranno effettuate le analisi e POI semmai potranno iniziare i lavori???????
PERCHE??
E' una domanda che non mi da riposo la notte perchè mi fa capire quanto i nostri PADRONI ROMANI (senza nulla togliere ai CITTADINI ROMANI che sono persone splendide!!!) ci giostrino e ci usino come FOTTUTI NUMERINI (..come dicevano i 99 posse..) e la cosa mi riempe di tristezza...
QUESTA MALEDETTA ferrovia si deve fare e purtroppo si farà; se non in Val di Susa si farà li vicino ma si farà..
Prego DIo ( o come lo volete chiamare tanto è sempre lui) che la questione si risolva senza troppi scontri e che NESSUNO debba rimetterci la vita, nè ora durante gli scontri ne tra 15 anni per un carcinoma polmonare--silicosi--asbestosi dovuto all'amianto..
L'AMIANTO E' UN NEMICO PAZIENTE..A VOLTE ASPETTA ANCHE 20 ANNI E POI TI INCHIODA!!!
Ciao Beppe, spero che tu legga questa lettera di sfogo di un ragazzo che sogna ancora un mondo migliore...
Matteo

Matteo Rosini 09.12.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo paese tanto belloi per le sue tradizioni, per i suoi paesaggi non merita di essere DETURPATO da 25 MISSILI su rotaia ogni 4 ore..(sapete quanti decibels è in grado di generare una massa di qualche MIGLIAIO di tonnellate a 300 km/h?). E pio l'amianto e l'uranio!!!!!!
PERCHE NESSUNO DICO NESSUNO DI QUESTI politicanti non assicura a noi poveri cittadini ignoranti e presuntuosi che PRIMA verranno effettuate le analisi e POI semmai potranno iniziare i lavori???????
PERCHE??
E' una domanda che non mi da riposo la notte perchè mi fa capire quanto i nostri PADRONI ROMANI (senza nulla togliere ai CITTADINI ROMANI che sono persone splendide!!!) ci giostrino e ci usino come FOTTUTI NUMERINI (..come dicevano i 99 posse..) e la cosa mi riempe di tristezza...
QUESTA MALEDETTA ferrovia si deve fare e purtroppo si farà; se non in Val di Susa si farà li vicino ma si farà..
Prego DIo ( o come lo volete chiamare tanto è sempre lui) che la questione si risolva senza troppi scontri e che NESSUNO debba rimetterci la vita, nè ora durante gli scontri ne tra 15 anni per un carcinoma polmonare--silicosi--asbestosi dovuto all'amianto..
L'AMIANTO E' UN NEMICO PAZIENTE..A VOLTE ASPETTA ANCHE 20 ANNI E POI TI INCHIODA!!!
Ciao Beppe, spero che tu legga questa lettera di sfogo di un ragazzo che sogna ancora un mondo migliore...
Matteo

Matteo Rosini 09.12.05 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono un ULTRAVALSUSINO!!!

Io penso che se le cose continuano ad andare così l'unica soluzione sarà la lotta armata... Per fortuna non siamo in Texas dove la vendita delle armi è libera altrimenti.... Credo che gran parte degli italiani sia veramente alla disperazione e solo il nostro savoir vivre ci fa sopportare ancora questa situazione, ma non so fino a quando durerà....

Una parolina al "signor" (si fa per dire) Benito Le Rose:

Ma vai a farti fottere tu, il portatore nano di subappalti e tutti i suoi gerarchi!!! Brutto bastardo figlio di puttana, spione, faccia di merda di un infiltrato... E ora vai pure a piangere dal tuo padrone nano e digli che quei cattivi di sinistra ti hanno minaccaiato e se ti pigliano ti fanno un culo grosso così.... Brutto fascista del cazzo... Il tuo nome rispecchia a pieno la tua ideologia del cazzo... Faccetta nera di merda, squadrista dei miei coglioni...

Scusa BEPPE non ce la faccio più, ho dovuto dirlo così anche se so che non dovrei e mi scuso con TE ma certa gente che fa questo tipo di cose mi fanno incavolare a bestia!!! Spero che capirai.

Mat di Maio

Mat Di Maio 09.12.05 10:47| 
 |
Rispondi al commento

VAL DI SUSA NON MOLLARE

Alessandro Moretti 09.12.05 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Normalmente sono a favore delle grandi opere, perchè rappresentano il progresso...tuttavia...
Quello che mi sembra strano in tutta questa faccenda è che a manifestare dall'inizio non siano stati i no global o i verdi o tutti questi movimenti che non perdono occasione per sfruttare a proprio vantaggio una qualsiasi situazione, ma i cittadini di ogni tipo e di ogni colore politico.Allora mi viene il dubbio che forse qualche ragione l'avranno..e se è venuto a me...
Il fatto è che dove vivo io c'è un importantissimo sito archeologico,vicino al quale alcuni anni fa il commissario per l'emergenza rifiuti della Campania(a proposito, Legambiente Verdi, e No global...questo è un gran problema) e ahimè il Governatore, tale Bassolino, avevano pensato bene di sversarci l'immondizia della provincia di Salerno e sicuramente poi anche quella di Napoli,( e non so se mi spiego..) . Tutti scendemmo in piazza per protestare, aiutati in questo da personalità culturali di tutto il mondo (a proposito, Paestum è protetta dall'Unesco). Pare, stando a quanto riportano alcune inchieste di giornali locali, che quel suolo sia stato oggetto di misteriosi passaggi di mano con un aumento del proprio valore del 100% dal momento in cui dal primo possessore (suolo agricolo/pastorale) passò all'ultimo (la società che poi avrebbe dovuto sversare..)Io non posso dire che tutto questo sia vero, ma conoscendo la Campania vi lascio trarre le debite considerazioni..) Immaginate se Bassolino o il Berlusca avessero deciso che la discarica di ci sarebbe dovuta essere e basta.. Ci avrebbero preso a manganellate?

Luca Russo 09.12.05 10:20| 
 |
Rispondi al commento

I PROPRIETATRI DELLA VAL DI SUSA SONO GLI ABITANTI DELLA VAL DI SUSA, NON VOGLIO ENTRARE NEL MERITO DEL CONTENUTO DI AMIANTO E ALTRO NELLE MONTAGNE DELLA VAL DI SUSA MA VOGLIO SOLO DIRE CHE SE GLI ABITANTI DELLA VAL DI SUSA NON VOGLIONO LA TAV E' UN SACROSANTO LORO DIRITTO CHE LA TAV NON SI FACCIA! LA POLIZIA CHE MANGANELLA E CHE ASSALE QUESTA GENTE: UN GIORNO, NON TARDI A VENIRE, TUTTO QUESTO, PENSO CHE GLI SI RITORCERA' CONTRO.
VALSUSINI FORZA!! NON ARRENDETEVI! SIETE DALLA PARTE DELLA RAGIONE ...E CHE RAGIONE!! INFINE PER QUANTO RIGUARDA I GRUPPI ESTERNI, INVECE DI RINGRAZIARLI CHE SONO ANDATI A DARE UNA MANO AI MANIFESTANTI DELLA VAL DI SUSA,ALCUNI DI VOI LI CRITICANO! MA PENSATE CHE QUESTI SI DIVERTONO A PRENDERE LE DIFESE DI UN POPOLO CHE VIENE ATTACCATO DALLA POLIZIA PER DIFENDERE I LORO DIRITTI? E SI DIVERTONO A PRENDERE MANGANELLATE? NON CREDO PROPRIO. MA COSA VUOLE QUESTO GOVERNO??? SI DEVE ARRIVARE ALLA RIVOLUZIONE!! PER FAR VALERE I PROPRI DIRITTI ?
QUESTA VOLTA NON DEVONO VINCERE I PREPOTENTI POTENTI (ANCORA PER POCO SPERO, TUTTA L'ITALIA E' CON VOI VALSUSINI!
DA PICCOLO, LA DOMENICA, VENIVO IN VAL DI SUSA E L'HO SEMPRE VISTA COME UNA VALLE INCANTATA, NON LA FATE DISTRUGGERE!
UN SALUTO E TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' A TUTTI GLI ABITANTI DELLA VAL DI SUSA.

Marco Romano 09.12.05 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è un po' di tempo che seguo la discussione fra i tav e i no tav e ai no tav dico una cosa : ragazzi , se permettete a 4 cialtroni in passamontagna di fare casino approfittando della situazione , avete perso in partenza . Quella è gente che viene li non per aiutarvi ma per creare violenza . A rimetterci sarete solo voi , quando e se malauguratamente vi troverete nel mezzo di una carica delle forze dell'ordine, che magari odiate , ma che fanno soltanto il loro mestiere.

dino riccio 09.12.05 10:10| 
 |
Rispondi al commento

UN ATTIMO DI ATTENZIONE:

Credo che lo sviluppo di una Nazione sia legato anche alle grandi opere. Credo che questa sia stata pianificata in Europa e quindi possa avere un suo valore socio-economico.

Però, la gente della valle ha ragione. Cazzarola, 20 anni con giganteschi cantieri che fanno un buchetto di 50 km. Io direi che si deve trovare il modo di farli partecipare, di farli sentire parte di questo progetto; è chiaro che doveva essere fatto prima, ma quando si tratta di grandi opere, probabilmente in Italia è meglio non dare nell'occhio no ?!

Per quantoriguarda i manganelli...è ovviamente assurdo, ma non ve la prendete con i poliziotti, fanno il loro lavoro.


E' vero che l'appalto per la costruzione del tunnel di 52Km (7,5 miliardi di euro) è stato vinto da una ditta francese che l'ha subbappaltato alla francese RockSoil, di proprietà della moglie del ministro Lunardi?

Cavina Federico 09.12.05 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, ogni volta che sentiremo un ministro dello stato dire che ci sono delle infiltrazioni estremistiche in un movimento popolare in codice vorrà dire: attenzione tra oggi o domani (preferibilmente di notte) vi manganelliamo.

peppe mocci 09.12.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Luca Vivese 07.12.05 00:42 |
-----------------
....mi sa che hai capito un piffero il senso del mio post...pazienza.

giuliano bes 09.12.05 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,

ma chi sono questi anarchici antagonisti? Tu lo sai?
Ma è possibile che debbano rappresentare la giustificazione per tutte le repressioni di stato?
Ma come mai non li hanno ancora presi visto che sono in giro praticamente da quando esiste il terrorismo politico e visto che il governo si vanta di aver sgominato il terrorismo?
Non sarà che sono una comoda invenzione da usare per manipolare le opinioni?

Le cariche della polizia in val di susa sono una cosa vergognosa, degne di una 'repubblica' centreamericana.
Sono valsusino

Marco Orlandi 09.12.05 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo sempre più sudditi e meno cittadini liberi.
Non abbiamo praticamente più diritti ma solo doveri! BASTA!!!

Bruno Pasquarelli 09.12.05 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi domamdo come abbia potuto il Ns. Presidente della Repubblica, Sig. Carlo Azeglio Ciampi, pensare di assolvere al meglio ai suoi impegni istituzionali, trovandosi nel nord Italia, preferire assistere alla rappresentazione della Prima alla Scala di Milano, piuttosto che incontrarsi con gli abitanti della Valsusa, che peraltro già da tempo richiedono un incontro col Primo Cittadino, ed ascoltare le motivazioni della loro protesta per meglio capire quali potrebbero essere le conseguenze sulla salute degli stessi valligiani, prima ancora di lasciarsi andare a dichiarazioni, forse inopportune, in nome del Dio progresso.

Giuseppe Sireci

giuseppe sireci 09.12.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che in TV le notizie sugli scontri danno sempre la sensazione che sono le forze dell'Ordine a rimetterci..stamattina 09.12.2005 il TG5 apre con la notizia che ci sono 17 Feriti tra le forze dell'ordine. ma se le sono date da sole? oppure, se loro hanno riportato 17 feriti a quanto ammontano le ferite dei civili? Come al solito l'informazione è da sempre a senso unico.

Mauro Gregorini 09.12.05 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono anch'io Valsusino!
Evviva la Val di Susa

Bruno Pasquarelli 09.12.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento

“È meglio che si mettano il cuore in pace, tanto alla fine si farà”

Ecco chi ci governa.

Ma cosa serve manifestare pacificamente, incontrasi per discutere, parlare, … se tanto lo stato alla fine fa sempre quello che vuole, spesso a discapito del popolo, un popolo che lo mantiene lavorando, pagando, soffrendo e morendo?

Chi osa intralciarlo, o non viene ascoltato, o viene bastonato, o incarcerato.

Allora basta votare per questi inutili, astenersi al voto, votare scheda nulla.

E intanto i pendolari che hanno bisogno degli interregionali per spostarsi?

Solo zecche, ritardi sovraffollamenti (perché tolgono carrozze)

“Ma, ‘sto treno!”

Grazie ministro,

andrea


andrea cavariani 09.12.05 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia domanda è questa: cosa dobbiamo portare con tutta questa velocità? Prodotti cinesi per lamentarci della concorrenza? Pomodori indiani per lamentarci che non sappiamo più cosa mangiamo e che da noi non ci sono più i contadini? Latte rumeno? La questione non è semplicemente dove deve passare l'AV e quali danni ambientali provoca, piuttosto bisogna chiedersi se far correre merci su e giù per il globo migliora la vita a qualcuno. A chi giova l'AV?
Poi per volare più basso vorrei sapere CHI costruisce l'AV, se ci sono collusioni tra le ditte costruttrici e i nostri dipendenti pagati per decidere del nostro futuro a nostro beneficio.

Zorzu 09.12.05 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Manganellano alla Fiat di Melfi per difendere Montenzemolo, Montezemolo va dal Papa (che lo riceve) e gli regala il volante della Ferrari, nel frattempo altra brava gente con i soldi si accalca sull'uscio per avere la benedizione. Il Papa benedice e i nostri bravi riprendono, benedetti, la loro crociata contro i dominati.Picchiano e fanno affari, se non picchiano è perchè non ce n'è bisogno, la canea basta a spaventare chi ha preso botte il giorno prima. Loro costruiscono e ci velocizzano la vita, noi paralizzati in attesa alle nostre scrivanie leggiamo Gunther Anders.

Giovanni Petrosillo 09.12.05 08:00| 
 |
Rispondi al commento

La polizia tanto buona e tanto cara che finanzia delle "bellissime" serie televesive dove combatte i cattivoni e difende i cittadini in queste occasioni butta giù la maschera. Chi li ha mandati lì a manganellare i manifestanti? I potentati italiani. Giusto? Ergo, come insegnerebbe il buon Atistotele con sillogistica "virtute", la Polizia è di chi comanda! E chi comanda in Italia?...non certo chi protesta! Per cui diciamo la verità, dobbiamo abbattere il tempio se vogliamo agire in maniera adeguata. Libertà ai prigionieri politici anticapitalisti! Mettiamo in gabbia le guardie! Mettiamo in gabbia tronchi, olive e botanica varia!

Giovanni Petrosillo 09.12.05 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono Valsusino
Ritengo infatti che si faccia parecchia confusione fra i Valsusini reali, che hanno tutto il diritto di manifestare il loro dissenso, con altri Valsusini che appaiono giusto nei luoghi dove ci sono contestazioni per devastare, arrecare danni, provocare le Forze dell'Ordine e poi dopo le reazioni di questi spacciarsi come povere vittime che si sono presi manganellate ed erano lì solo come "Pacifisti".Quello che stà succedendo in Val di Susa l'abbiamo già visto al G8 di Genova, lì si facevano chiamare No Global, io li definirei terroristi perchè chi sfila per manifestare il suo dissenso lo fà a viso scoperto e non con mazze, bastoni, barattoli di vernici e passamontagna o caschi. Ho 40 anni e da sempre ho vissuto nel rispetto della legge, delle regole, delle Forze dell'Ordine e delle istituzioni ma mi infastidisce parecchio vedere mischiarsi a folle di gente onesta questi delinquenti e sentirli poi difesi da certa stampa come pacifisti presi a manganellate dallo Stato tramite i suoi tutori dell'Ordine. Questo è diseducativo oltre che disonesto nei confronti di chi ha il diritto di manifestare pacificamente. Ieri mi ha fatto piacere vedere al TG 5 delle 20,00 dopo le immagini della devastazione del cantiere i commenti dei Valsusini che prendevano le distanze da questi teppisti. Però mi chiedo, perchè non sono stati identificati ed arrestati? Chi c'è dietro queste persone visto che riescono sempre a cavarsela?
Infine ai veri Valsusini vorrei solo dire che non condivido le loro idee perchè penso che l'opera sia utile per tutta la Nazione; loro sicuramente avranno mille motivi che non conosco per essere "Contro" e le rispetto. Dico solo che vivo in Sardegna e so bene cosa vuol dire essere "Isolati". Se quest'opera non dovesse compiersi probabilmente molti Italiani si sentirebbero tagliati fuori dall'Europa ed a lungo termine ne pagherebbero le conseguenze, proprio come da sempre le paghiamo noi Sardi.

mario madeddu 09.12.05 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***PER TUTTI I BLOGGERS***
++THIS IS A PUBLIC SERVICE ANNOUNCEMENT++
Ok, signore e signori.
Benito Le Rose in realtà scrive su ilgiulivo.com, un sito filoberlusconiano che si sforza di fare satira "contro i benpensanti della kultura italiana". E' un sito che attacca tutti gli avversari del premier. Vera satira filogovernativa: da far invidia agli austriaci del 1830, complimenti.
Comunque, dietro ai post di Benito Le Rose ci sono vari "giulivini" che si consigliano cosa rispondere e cosa aggiungere. Ogni post è costruito in modo preciso.
Addirittura gli errori di ortografia sono messi apposta per scatenare reazioni e permettere agli autori di farsi grasse risate e convincere e convincersi che tutti quelli che non la pensano come loro sono intellettualoidi snob (magari comunisti).
Alcuni esempi (pochi):
1.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:29 pm
Cris
stai spopolando. Li hai colti di contropiede. Però non hai corretto l’errore di italiano che ti avevo segnalato e te lo hanno fatto subito notare
2.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:46 pm
Caro Walter,
l’ho scritto proprio io. Siccome tutti mi davano dell’ignorante, sono andato a scuola serale per migliorare il mio italiano ed ho ottenuto qualche risultato. Io non faccio il noglobal di professione, invece di lamentarmi e spaccare vetrine, cerco di migliorarmi. Comunque invierò ancora qualche messaggio con errori, così qualche acculturato potrà sentirsi superiore e darmi dell’ignorante.

VISTO CHE SIAMO IN TANTI E LORO TEMONO L’INVASIONE DA PARTE NOSTRA DEL LORO BLOG, BEH, E’ PROPRIO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE: www.ilgiulivo.com
Grazie a Umberto Mas per averci informati.

ANTI "IL GIULIVO" 09.12.05 05:37| 
 |
Rispondi al commento

***PER TUTTI I BLOGGERS***
++THIS IS A PUBLIC SERVICE ANNOUNCEMENT++
Ok, signore e signori.
Benito Le Rose in realtà scrive su ilgiulivo.com, un sito filoberlusconiano che si sforza di fare satira "contro i benpensanti della kultura italiana". E' un sito che attacca tutti gli avversari del premier. Vera satira filogovernativa: da far invidia agli austriaci del 1830, complimenti.
Comunque, dietro ai post di Benito Le Rose ci sono vari "giulivini" che si consigliano cosa rispondere e cosa aggiungere. Ogni post è costruito in modo preciso.
Addirittura gli errori di ortografia sono messi apposta per scatenare reazioni e permettere agli autori di farsi grasse risate e convincere e convincersi che tutti quelli che non la pensano come loro sono intellettualoidi snob (magari comunisti).
Alcuni esempi (pochi):
1.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:29 pm
Cris
stai spopolando. Li hai colti di contropiede. Però non hai corretto l’errore di italiano che ti avevo segnalato e te lo hanno fatto subito notare
2.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:46 pm
Caro Walter,
l’ho scritto proprio io. Siccome tutti mi davano dell’ignorante, sono andato a scuola serale per migliorare il mio italiano ed ho ottenuto qualche risultato. Io non faccio il noglobal di professione, invece di lamentarmi e spaccare vetrine, cerco di migliorarmi. Comunque invierò ancora qualche messaggio con errori, così qualche acculturato potrà sentirsi superiore e darmi dell’ignorante.

VISTO CHE SIAMO IN TANTI E LORO TEMONO L’INVASIONE DA PARTE NOSTRA DEL LORO BLOG, BEH, E’ PROPRIO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE: www.ilgiulivo.com
Grazie a Umberto Mas per averci informati.

ANTI "IL GIULIVO" 09.12.05 03:28| 
 |
Rispondi al commento

***PER TUTTI I BLOGGERS***
++THIS IS A PUBLIC SERVICE ANNOUNCEMENT++
Ok, signore e signori.
Benito Le Rose in realtà scrive su ilgiulivo.com, un sito filoberlusconiano che si sforza di fare satira "contro i benpensanti della kultura italiana". E' un sito che attacca tutti gli avversari del premier. Vera satira filogovernativa: da far invidia agli austriaci del 1830, complimenti.
Comunque, dietro ai post di Benito Le Rose ci sono vari "giulivini" che si consigliano cosa rispondere e cosa aggiungere. Ogni post è costruito in modo preciso.
Addirittura gli errori di ortografia sono messi apposta per scatenare reazioni e permettere agli autori di farsi grasse risate e convincere e convincersi che tutti quelli che non la pensano come loro sono intellettualoidi snob (magari comunisti).
Alcuni esempi (pochi):
1.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:29 pm
Cris
stai spopolando. Li hai colti di contropiede. Però non hai corretto l’errore di italiano che ti avevo segnalato e te lo hanno fatto subito notare
2.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:46 pm
Caro Walter,
l’ho scritto proprio io. Siccome tutti mi davano dell’ignorante, sono andato a scuola serale per migliorare il mio italiano ed ho ottenuto qualche risultato. Io non faccio il noglobal di professione, invece di lamentarmi e spaccare vetrine, cerco di migliorarmi. Comunque invierò ancora qualche messaggio con errori, così qualche acculturato potrà sentirsi superiore e darmi dell’ignorante.

VISTO CHE SIAMO IN TANTI E LORO TEMONO L’INVASIONE DA PARTE NOSTRA DEL LORO BLOG, BEH, E’ PROPRIO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE: www.ilgiulivo.com
Grazie a Umberto Mas per averci informati.

ANTI "IL GIULIVO" 09.12.05 03:20| 
 |
Rispondi al commento

***PER TUTTI I BLOGGERS***
++THIS IS A PUBLIC SERVICE ANNOUNCEMENT++
Ok, signore e signori.
Benito Le Rose in realtà scrive su ilgiulivo.com, un sito filoberlusconiano che si sforza di fare satira "contro i benpensanti della kultura italiana". E' un sito che attacca tutti gli avversari del premier. Vera satira filogovernativa: da far invidia agli austriaci del 1830, complimenti.
Comunque, dietro ai post di Benito Le Rose ci sono vari "giulivini" che si consigliano cosa rispondere e cosa aggiungere. Ogni post è costruito in modo preciso.
Addirittura gli errori di ortografia sono messi apposta per scatenare reazioni e permettere agli autori di farsi grasse risate e convincere e convincersi che tutti quelli che non la pensano come loro sono intellettualoidi snob (magari comunisti).
Alcuni esempi (pochi):
1.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:29 pm
Cris
stai spopolando. Li hai colti di contropiede. Però non hai corretto l’errore di italiano che ti avevo segnalato e te lo hanno fatto subito notare
2.
Giulio Cesare said,
December 7, 2005 @ 7:46 pm
Caro Walter,
l’ho scritto proprio io. Siccome tutti mi davano dell’ignorante, sono andato a scuola serale per migliorare il mio italiano ed ho ottenuto qualche risultato. Io non faccio il noglobal di professione, invece di lamentarmi e spaccare vetrine, cerco di migliorarmi. Comunque invierò ancora qualche messaggio con errori, così qualche acculturato potrà sentirsi superiore e darmi dell’ignorante.

VISTO CHE SIAMO IN TANTI E LORO TEMONO L’INVASIONE DA PARTE NOSTRA DEL LORO BLOG, BEH, E’ PROPRIO QUELLO CHE DOBBIAMO FARE: www.ilgiulivo.com
Grazie a Umberto Mas per averci informati.

ANTI "IL GIULIVO" 09.12.05 03:14| 
 |
Rispondi al commento

Io sono Valsusina...
Non è una questione di solidarietà riflessa, di sentire comune, oppure, ancor peggio, di distante condivisione a fronte di fatti che sono e rimarranno nella storia d'Italia esecrabili ed osceni!!!
Io sono Valsusina perchè le richieste dei Valsusini sono le medesime istanze che presenterei se mi trovassi in quella situazione, perchè prima o poi succederà qualcosa anche nella mia regione o nella mia città che mi farà scendere in piazza e mi ricorderà che devo avere paura a manifestare le mie opinioni e le mie legittime proposte in questo dorato e incrollabile REGIME "democratico"!!!!!!!!


Il Signor G Disse:"Qualcuno era comunista perchè non sopportava più quella cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare Democrazia"

Più di qualcuno dovrebbe sentire l'esigenza di essere qualcosa anche adesso, e se le ideologie spaventano, allora vale la pena di gridare che siamo Valsusini!

rita ronchi 09.12.05 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Strana analogia con gli Hutong di Pechino.

Come sa chi mi conosce (frequento talvolta questo Blog) sono italiano, ma vivo in Cina.

La RAI ha messo in onda poco tempo fa, nel corso della trasmissione notturna "Continente Cina" un servizio sulla demolizione degli Hutong (vicoli) di Pechino.

L'impronta narrativa del servizio è stata, ovviamente, quella di presentare le autorità cinesi come carnefici. E fin qui ci potrebbe anche stare perché questa subliminalità dei messaggi anti-Cina rientra nel piano d'azione dei governi di certi paesi. L'apoteosi, però, si è toccata quando è stato intervistato un anziano signore (cinese) che si è vantato, davanti alle telecamere, di aver ucciso con la spada ben cinque poliziotti che lo invitavano ad abbandonare la casa (nel vicolo) che stava per essere demolita.

Mi chiedo, a questo punto - o meglio, lo chiedo a voi che potete vedere la TV italiana (beati voi) - se la RAI non abbia dedicato uguale spazio alla notizia del pestaggio valsusino, di sicuro usando la stessa verve narrativa degli Hutong di Pechino e, perché no, intervistando qualche
valoroso valsusino che possa parimenti vantare di avere ucciso con la spada
cinque o sei poliziotti che tentavano di manganellarlo in nome delle
prioritarie necessità di regime.

Mi perdonerete, ma le notizie italiane mi arrivano molto, ma molto, sfuocate.

Ringrazio di cuore, sin d'ora, chiunque potrà darmi notizie in merito.

Zhang Lucio Jun 09.12.05 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il filmato già citato e volevo cogliere questa sconcertante occasione per chiarire a tutti quelli che in buona fede si meravigliano della violenza della forza dell'Ordine costituito, che questa non è altro che la vera faccia della classe dominante. La quale ipocritamente ci convince che siamo tutti uguali nei diritti e nei doveri in quanto lavoratori (e non esseri umani), ci obbliga a mantenere gli strumenti deputati a conservare l'ordine così che quanto i toni si inaspriscono è in grado di sedare le rimostranze con la dispotica forza e mai con il dialogo.
Perchè meravigliarsi della brutalità di una dittatura democratica qual è quella borghese ?
Il suffragio universale è un miraggio; non può che essere così quando la "rappresentanza" parlamentare (della cittadinanza) ha come interesse quello di favorire una ristretta cerchia di persone. Non è vero che il sistema democratico parlamentare è un sistema libero (non ci credete? riguardatevi il filmato, che è solo un violento esempio). Non è vero che è il modo migliore nel quale si può organizzare una società. Dato che il sistema funziona seguendo il principio della Produzione del Profitto allora è evidente che la disparità di opportunità quindi dei diritti e doveri non è che un'aspetto.
In conclusione quando l'espressione classista del potere, qual è il sistema parlamentare, si sente minacciato o come in questo caso ostacolato si irrigidisce e diventa intransigente, ovvero un regime autoritario. Alle piccole concessioni caratteristiche del periodo di calma, si sostituiscono le dimostrazioni di forza caratteristiche del periodo di crisi.
Nulla di nuovo, specialmente in Italia.

francesco sartor 09.12.05 00:26| 
 |
Rispondi al commento

REPUBBLICA DI OGGI:
http://tinyurl.com/7gsz8

-La Margherita esprime "solidarietà alle forze dell'ordine che si trovano sotto pressione ormai da alcune settimane nello svolgere il loro lavoro in Val Susa". Una posizione, questa, condivisa pienamente dall'Udeur ("con l'ideologismo - dice Mastella - non si va da nessuna parte"), ma che non piace assolutamente alla sinistra radicale. Alfonso Pecoraro Scanio, ad esempio, si dice "stupefatto" per questa dichiarazione dei Dl, che definisce "a dir poco fuori fase".

Finitela con questa protesta farsa! E' solo la sinistra estremista che si oppone, quella sinistra contraria ad ogni forma di progresso, ma che vede nei suoi capi dei capitalisti perfetti che vanno a curarsi nelle cliniche private e comprano ville in Costa Azzurra come Bertinotti

Federico Panelli 08.12.05 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Adesso però bisogna anche riconoscere una cosa!!!! Che a fianco delle popolazioni in lotta (Val Susa, Scanzano, Acerra, Brindisi, Maddalena...), a fianco dei diritti dei migranti e delle classi sociali più deboli c'è SEMPRE un solo Partito: RIFONDAZIONE COMUNISTA e i suoi militanti. Nonostante dai media venga quotidianamenta tacciato d'irresponsabilità. e anche dai spesso disinformati cittadini italiani....sempre con sta storia dell'aver fatto cadere Prodi... E basta!!!

Alberto Polatti 08.12.05 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Non e vero quello che ho visto su www.arcoiris.tv
no puo essere sucesso in italia. Ma che sta succedendo in itali io sono nato in svizzera sono sempre stato ogolioso di essere italiano e ho ancora la citadinanza italiana ma vi dico la verita non sono piu tanto orgolioso di essere italiano.
Ho un amica Giudice svizzera che non puo chreder a quello che sta succedendo in italia piu sei ladro e piu comandi.
Mi piange il cuore a vedere quello che ho visto anche se abito e lavoro in svizzera sono italiano e sofro con gli'italiani.
Sono valsusino anche io.
Coraggio italiani veri e sinceri

M.Doriano 08.12.05 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto i filmati su www.arcoiris.tv
Vi consiglio di scaricarli e meditare.
Alle manganellate non si risponde a parolacce!
Maleducati abitanti di Val Susa...

Eppure sono Valsusino anch'io! Ma allora sono maleducato...pazienza. La prossima volta userò gli sputi. Almeno non dirò parolaccie

marcello falzari 08.12.05 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere a coloro che danno del luddista a chi non vuole il TAV in Val di Susa, che se sulla strada del progresso imbocchi un vicolo cieco cosa fai? Continui a sbattere contro il muro finché non muori dissanguato oppure fai dietro-front e torni al bivio dove hai sbagliato?

Alessandro Boggian 08.12.05 22:09| 
 |
Rispondi al commento

TAV-TAC
Ultimamene non si parla più di alta velocità in Valsusa, MA DI ALTA CAPACITA', e sapete perchè? Perchè sto cazzo di treno in galleria non può correre, potrebbe al massimo raggiungere i 120Km/h, i treni che attualmente transitano sulla linea esistente sono più veloci!!! NON FACCIAMOCI PRENDERE IN GIRO DA COLORO CHE STANNO STRUMENTALIZZANDO LA PROTESTA INFORMANDO IN MODO ERRATO GLI ITALIANI!
La Valsusa vuole un'alta velocità vera, realizzabile ammodernando la doppia linea ferroviaria già esistente, anche al prestigioso Politecnico di Torino piace questa alternativa, parliamo di qualcosa di utile, realizzabile, e a basso costo!!! ops, ho detto a basso costo, ma i nostri politici sono spendaccioni, vogliono per forza qualcosa di inutile, difficile da realizzare, e che costi veramente tanto!
IO SCENDO IN PIAZZA A GRIDARE IL MIO "NO!"
Tu vuoi rimanere dietro le finestre a guardare?

Termini Pietro 08.12.05 22:08| 
 |
Rispondi al commento

TAV-TAC
Ultimamene non si parla più di alta velocità in Valsusa, MA DI ALTA CAPACITA', e sapete perchè? Perchè sto cazzo di treno in galleria non può correre, potrebbe al massimo raggiungere i 120Km/h, i treni che attualmente transitano sulla linea esistente sono più veloci!!! NON FACCIAMOCI PRENDERE IN GIRO DA COLORO CHE STANNO STRUMENTALIZZANDO LA PROTESTA INFORMANDO IN MODO ERRATO GLI ITALIANI!
La Valsusa vuole un'alta velocità vera, realizzabile ammodernando la doppia linea ferroviaria già esistente, anche al prestigioso Politecnico di Torino piace questa alternativa, parliamo di qualcosa di utile, realizzabile, e a basso costo!!! ops, ho detto a basso costo, ma i nostri politici sono spendaccioni, vogliono per forza qualcosa di inutile, difficile da realizzare, e che costi veramente tanto!
IO SCENDO IN PIAZZA A GRIDARE IL MIO "NO!"
Tu vuoi rimanere dietro le finestre a guardare?

Termini Pietro 08.12.05 22:07| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso che la polizia abusi così della propria funzione di "ordine pubblico".
Ma certo, non facciamo sapere che se bucano la montagna per far passare il TAV esce l'amianto...

Bah...Valsusina pure io :)
Lisa

Lisa Vitolo 08.12.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Come per i fatti di Genova del 2001 (G8) oppure, se vogliamo tornare in po' indietro, come per il Governo Tambroni del 1960 (morti di Reggio Emilia e di Genova) i governi di destra operano secondo un loro metodo autoritario rifiutando il dilogo con i cittadini ed adducendo, per giustificare il loro rifiuto della democrazia concreta (quella predicata é propria di tutti, tanto non costa!), infiltrazioni di eovversivi e di porvocatori e via discorrendo.
E' il rifiuto della piazza, della protesta sociale, dei movimenti come fatto costitutivo delle democrazie moderne, nella quali i cittadini -singoli ed organizzati- non accettano più che la loro sovranità si limiti a tracciare una croce ogni cinque anni.
E' il rifiuto della protesta sociale perché conseguenza delle loro scelte sbalgiate ed ingiuste. Pensano forse che gli italiano siano stati tutti rimbecilliti dalle sette TV berlusconiane?
Ciao.
Fulvio
Ciao.
Fulvio

Fulvio Rebesani 08.12.05 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO VALSUSINO

Dalla Svizzera con simpatia, forza non mollate!!

Alessandro Boggian 08.12.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Come a Genova nel luglio 2001 per il G8 o, se vogliano andare po' indietro nel tempo, come a Reggio Emilia e Genova nel 1960 (governo Tambroni)la destra al governo usa sfrenamatamente la repressione e, per giustificarsi, inventa le "solite" infiltrazioni di elementi sovversivi, provocatori, ecc.
Doppia vergogna e doppia delegittimazione:
* ai cittadini si risponde con il dialogo ed il confrotnto non con le cariche della Polizia
* il Governo non deve inventarsi un pericolo inesistente per giustificare il suo rifiuto del metodo democratico.
Altrimenti i nostri governanti sono come Bush e come Blair, se non sono peggiori!
Ciao.
Fulvi, Vicenza

Fulvio Rebesani 08.12.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

2 Cose mi fanno veramente arrabbiare:

1) Maltrattare le persone innocenti per un opera che servirà a molto poco, visto i prezzi esorbitanti che secondo il mio parere avranno i biglietti,anche per poter ammortizzare una spesa per l'altavelocità enorme!!!(Faccio la MI-TO quasi tutti i giorni e tra nuove linee e svincoli autostradali......neanche le piramidi)

2) Infischiarsene di tutte le linee ferroviarie che hanno veramente bisogno di grossi restauri e i pendolari della zona di pavia (la peggiore in Italia secondo le statistiche) lo sanno bene.

In Italia ci sono ancora le stesse linee ferroviarie di 50 anni fa!!!

Siamo nel 2005 fate qualcosa per favore si arriva prima in bicicletta che con qualsiasi altro mezzo!!!!

BASTA, IO SONO VALSUSINO!!!

Riccardo Lampugnani 08.12.05 21:24| 
 |
Rispondi al commento

2 Cose mi fanno veramente arrabbiare:

1) Maltrattare le persone innocenti per un opera che servirà a molto poco, visto i prezzi esorbitanti che secondo il mio parere avranno i biglietti,anche per poter ammortizzare una spesa per l'altavelocità enorme!!!(Faccio la MI-TO quasi tutti i giorni e tra nuove linee e svincoli autostradali......neanche le piramidi)

2) Infischiarsene di tutte le linee ferroviarie che hanno veramente bisogno di grossi restauri e i pendolari della zona di pavia (la peggiore in Italia secondo le statistiche) lo sanno bene.

In Italia ci sono ancora le stesse linee ferroviarie di 50 anni fa!!!

Siamo nel 2005 fate qualcosa per favore si arriva prima in bicicletta che con qualsiasi altro mezzo!!!!

BASTA, IO SONO VALSUSINO!!!

Riccardo Lampugnani 08.12.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Sarà un caso che moglie e figli del Ministro Lunardi sono titolari della Rocksoil, ditta coinvolta nella costruzione del TAV ????

Da "Il manifesto" di sabato 23 agosto 2003:
ROMA
Ennesimo caso di conflitto di interessi per il ministro delle Infrastrutture Pietro Lunardi. Analizzando il bilancio della società da lui amministrata fino al giorno prima di giurare come ministro della Repubblica, il quotidiano finanziario milanese Mf ha scoperto che la Rocksoil nel corso del 2002 ha ottenuto solo quattro nuove commesse. Tutte all'estero, come promesso da Lunardi a chi avanzava timori di casi di conflitto di interessi in Italia. Ma contrariamente agli impegni presi dal ministro - che nel 2001 ha ceduto le azioni della Rocksoil a moglie e figli, risolvendo «all'italiana» ogni potenziale conflitto -, tra gli ultimi progetti vinti dalla società di famiglia ce n'è uno che riguarda da vicino il nostro paese. La commessa incriminata si chiama «Francia Modane» e consiste nella consulenza per la progettazione dei 54 km ferroviari in galleria del futuro corridoio 5 Torino - Lione, tunnel che da soli assorbiranno metà del costo dell'opera, in tutto 13 miliardi di euro (di cui 8 a carico della Francia). Lunardi, raggiunto nella villa di Berlusconi dai giornalisti di Mf, non smentisce i contenuti del servizio. Al contrario, rivendica di essere stato ai patti e nega ogni conflitto di interessi: «Da quando sono ministro la Rocksoil lavora solo all'estero. In questo caso specifico la consulenza è stata chiesta dalla società Effage, con la quale la Rocksoil aveva già lavorato nella realizzazione della linea dell'alta velocità Lione-Marsiglia nei primi anni '90».

sandro malara 08.12.05 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Massimo, se provi a guardare l'ho scritto parecchie volte sta storia delle toghe rosse che liberano tutti incondizionatamente, sia che abbiano bruciato il proprio padre, sia i terroristi perchè sono "militanti" questa è una schifosissima vergogna tutta italiana, avrete sempre il mio appoggio e di milioni di persone che vi saranno sempre grati,non pensare a questi esaltati del blog di Grillo che non ha deluso solo te, ma milioni di persone, ma ormai è perso anche lui,il fatto è che sta facendo più danni lui di un tifone a livello 5, ma non pensare che quì venga rappresentata l'Italia, poi, a proposito di Genova, è stata una cosa da sparare alzo zero, altro che marroni, una bella raffica di M60 e vedevi come ci cagavano sotto, ma non senti che sono tutti pappagalli, seguitano a riproporre gli stessi slogan come i CENTRI FROCIALI, i PACI-FINTI E I NO-GLOBAL, CI VORREBBERO NON SO QUANTO GIUSTIZIERI DELLA NOTTE A ELIMINARE STI DROGATI, STUPRATORI, DELINQUENTI CHE ESCONO COME GLI SCARAFAGGI SOLO DI NOTTE!!!
CAZZO CAZZO CAZZO,

Davide Luppi 08.12.05 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Massimo, se provi a guardare l'ho scritto parecchie volte sta storia delle toghe rosse che liberano tutti incondizionatamente, sia che abbiano bruciato il proprio padre, sia i terroristi perchè sono "militanti" questa è una schifosissima vergogna tutta italiana, avrete sempre il mio appoggio e di milioni di persone che vi saranno sempre grati,non pensare a questi esaltati del blog di Grillo che non ha deluso solo te, ma milioni di persone, ma ormai è perso anche lui,il fatto è che sta facendo più danni lui di un tifone a livello 5, ma non pensare che quì venga rappresentata l'Italia, poi, a proposito di Genova, è stata una cosa da sparare alzo zero, altro che marroni, una bella raffica di M60 e vedevi come ci cagavano sotto, ma non senti che sono tutti pappagalli, seguitano a riproporre gli stessi slogan come i CENTRI FROCIALI, i PACI-FINTI E I NO-GLOBAL, CI VORREBBERO NON SO QUANTO GIUSTIZIERI DELLA NOTTE A ELIMINARE STI DROGATI, STUPRATORI, DELINQUENTI CHE ESCONO COME GLI SCARAFAGGI SOLO DI NOTTE!!!
CAZZO CAZZO CAZZO,

Davide Luppi 08.12.05 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Massimo, se provi a guardare l'ho scritto parecchie volte sta storia delle toghe rosse che liberano tutti incondizionatamente, sia che abbiano bruciato il proprio padre, sia i terroristi perchè sono "militanti" questa è una schifosissima vergogna tutta italiana, avrete sempre il mio appoggio e di milioni di persone che vi saranno sempre grati,non pensare a questi esaltati del blog di Grillo che non ha deluso solo te, ma milioni di persone, ma ormai è perso anche lui,il fatto è che sta facendo più danni lui di un tifone a livello 5, ma non pensare che quì venga rappresentata l'Italia, poi, a proposito di Genova, è stata una cosa da sparare alzo zero, altro che marroni, una bella raffica di M60 e vedevi come ci cagavano sotto, ma non senti che sono tutti pappagalli, seguitano a riproporre gli stessi slogan come i CENTRI FROCIALI, i PACI-FINTI E I NO-GLOBAL, CI VORREBBERO NON SO QUANTO GIUSTIZIERI DELLA NOTTE A ELIMINARE STI DROGATI, STUPRATORI, DELINQUENTI CHE ESCONO COME GLI SCARAFAGGI SOLO DI NOTTE!!!
CAZZO CAZZO CAZZO,

Davide Luppi 08.12.05 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"se al governo si stabilisse un despota o una classe di oligarchi che, per i loro interessi, imponessero al Popolo dittature più o meno visibili limitando di fatto la libertà di quest'ultimo o danneggiandolo, il Popolo stesso avrebbe il dovere, e non il diritto, di scendere per strada, fare barricate, opporsi con ogni mezzo nella civilissima lotta per la difesa della repubblica" dalla Costituzione Francese post rivoluzionaria del 1791. Dico solo questo, gli Italiani si possono pure rincoglionire a suon di reality, spot di telefoni col senatore a vita o con le trasmissioni dell'allegro ciccione baffuto&moglie....ma non si potrà mai uccidere la loro dignità. Sono a Roma,vivo e studio qui ma il mio cuore è da una settimana in Val di Susa,coi miei Connazionali Alpini. Organizziamo al più presto una manifestazione nella Capitale, sotto al Parlamento....POTRANNO MANGANELLARCI, SANNO FARE SOLO QUESTO TANTO...ah magari la Santachè mi farà qualche gestaccio.....si commenta da sola. ALLA VIOLENZA RISPONDIAMO CON LA CIVILTA'. AL SILENZIO COL RUMORE. ALL'IGNORANZA COLL'UNICA VERA INFORMAZIONE, RINGRAZIANDO BEPPE GRILLO. A scuola da piccolino m'hanno insegnato che siamo giurisdizionalmente figli della Rivoluzione Francese....beh dimostriamolo. Attiviamoci. I loro sporchi interessi non passeranno....50 KM di stupro alle Alpi,vent'anni previsti di cantieri, gente picchiata indiscriminatamente. E LA CHIAMANO DEMOCRAZIA. NOI SIAMO LA DEMOCRAZIA. NOI LA NAZIONE. VIVA IL MIO POPOLO CHE SI ASSOPISCE MA NON MUORE MAI. VIVA LA RESISTENZA CIVILE. VIVA L'ITALIA.

Gabriele Bagaglini 08.12.05 20:17| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************************************************************

SOLUZIONE FINALE

TI VA STORTO QUALCOSA NELLA VITA ??

PERDI IL LAVORO PRECARIO ???

TI COSTRUISCONO UN'AUTOSTRADA CHE PASSA NEL TUO GIARDINO ??

HAI 500 EURO DI PENSIONE AL MESE ???

NON PUOI FARTI UNA FAMIGLIA XCHE' NON HAI UN LAVORO ??

Prendi un arma qualsiasi, purchè sia efficace .....

Esci di casa.....

Dirigiti nel più vicino ufficio di un politico...

Vai davanti al parlamento.....

Vai a sentire un comizio elettorale.....

ACCOPPA UN POLITICO A CASO ..... IL PRIMO CHE TI CAPITA SOTTO TIRO

O SE SEI ESPERTO SCEGLI QUELLO PIù ANTIPATICO


L'ITALIA INTERA TE NE SARà INFINITAMENTE GRATA !!!

Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie, Grazie


***************************************************************************************************

FIGHT THE POWER 08.12.05 20:07| 
 |
Rispondi al commento

e'difficile,seguendo i tg capire per quale motivo i manifestanti della val di susa protestino.sembra che siano stati messi li' dalla sinistra per rompere i coglioni al prossimo.poi sento ciampi che non e' l'ultimo dei fessi dire che bisogna non isolarsi dal resto d'europa.alla fine sento concetti elementari espressi dai politici ma nessuno che con dati inoppugnabili dica chi abbia ragione o chi torto.come al solito non si capisce un cazzo di niente.

alessandro peana 08.12.05 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I comitati della Val di Susa hanno scritto in un comunicato che la polizia ha manganellato donne, anziani, giornalisti.
Non ha manganellato pero' Donato Bilancia, Chiatti, le belve di satana...
Una ragazza molestata o adirittura minacciata da un maniaco deve aspettare di essere violentata od uccisa perche' la polizia intervenga.
Intervengono in modo preventivo solo se e' minacciato un vip od un interesse importante.
In questo mondo a due velocita' , i lenti della valsusa hanno dimostrato una cosa importante:
La lotta trasversale, fuori dai partiti, spiazza
e mette paura a questo sistema che ci vuol rincoglionire e non farci pensare.


Stefano Chiusano 08.12.05 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

poche parole ma molto significative!!!!
a tutti quelli che credendo di offendere le forze dell'ordine blesfemando in questo blog che fino ad oggi ho ritenuto serio dico:
Se qualcuno di voi in un futuro bestemmiera perche l'italia invece di andare avanti va indietro sappiate che ne siete i fautori non fisicamente ma semplicemente perche invece di portare avanti il progresso volete tornare indietro
VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!
W IL PROGRESSO

massimo de nardi 08.12.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe, Franz, Maurizio,
autori dei commenti più recenti che ho letto (mi spiace non poterli leggere tutti) cogliete nel segno. Anche in Europa sta vincendo la logica delle "grandi opere" "contro" le popolazioni. Mi ricorda quello che di recente hanno fatto in Cina, sommergendo intere regioni e la cultura delle popolazioni che vi vivevano da millenni. Mi fa venire in mente il fascismo che rase al suolo pezzi dell'antica Roma per fare la Grande Urbe (grande chè?), idem i francesi a Parigi e ora il mostruoso ponte di Messina. Di sicuro c'è che i ricchi dell'economia sono diventati e diventeranno più ricchi (compresa la mafia), che la gente comune si ritrova sempre più a essere considerata una semplice fonte di consumo (blandita ma fregata). Non sono contro il progresso, penso solo che il vero progresso non sia il consumismo ma la valorizzazione delle culture e l'emancipazione dai bisogni. Tutto ciò non interessa ovviamente ai padroni del vapore, anche se nemmeno a loro farebbe male una società più progredita.
Sara dura!!! Spero che l'esempio della Valsusa pungoli l'orgoglio dei calabresi e siciliani dello Stretto. Non stanchiamoci, facciamo che si stanchino i falsi progressisti!
Carmelo L.L.

Carmelo La Licata 08.12.05 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono valsusino anche se vivo a Torino
Infatti mi sembra doveroso esprimere tutta la nostra solidarietà a questo popolo delle Valli che difende i suoi e i nostri diritti.
Bisogna comunque osservare che la questione Alta
Velocità in Val Susa sta finalmente (anche se con
qualche risvolto negativo) assumendo quell'importanza Nazionale ed Europea che deve avere.
Purtroppo da questa faccenda sta emergendo un verminaio indecente che potrà essere ripulito culturalmente e politicamente solo colla mobilitazione di decine di migliaia di persone; e dobbiamo augurarci che così sia perchè ne va della nostra democrazia e del nostro vivere civile, in pace colla natura e col mondo.
Il governo Berlusconi ha fatto i suoi calcoli ignobili e folli. Ha in mente mi pare un processo che prevede acuni punti chiave: benzina sul fuoco della protesta; provocazione di incidenti gravi; spavento della gente e vittoria
alle prossime elezioni. In tutto questo il terrorismo c'entra come i cavoli a merenda. C'entrano però quegli idioti di Anarchici e Antagonisti che hanno deciso di dare una mano al berlusca stracotto.
Ecco perchè penso che il vero antidoto alla stupidità può essere solo un'immensa mobilitazione popolare pacifica e ricca di idee.
Auguri!! I prossimi mesi saranno decisivi.
Decisivi anche per il centro-sinistra che deve capire che il dialogo passa attraverso la disponibilità al cambiamento delle proprie idee.
Altrimenti non esiste nè dialogo nè democrazia.

CLAUDIO Foresti 08.12.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento

LA COSA PIU CARINA E CHE LA LINEA TAV CHE DOVREBBE ANDARE DA LISBONA A MOSCA SI FERMA A TRIESTE OLTRE IL CONFINE CON IL MONTENEGRO NON CI SONO CANTIERI NON C'E' INTENZIONE DI FARLO ALMENO PER I PROSSIMI 20 ANNI, E POI IL TAV E' SOLO UN MEZZO DI TRASPORTO PER POCHI ELETTI E NON PER I DISGRAZIATI DELLA TRATTA MILANO TORINO CHE PER FARE 120 KM PASSANO I TRE GIRONI DELLA DIVINA COMMEDIA.
BHE DIREI CHE STO TAV NON SADDAFA' PER LE MANGANELLATE DA PARTE DEI POLIZIOTTI QUALE E' LA NOTIZIA E' UN CORPO FONDATO DAL DUCE NEL VENTENNIO COMANDATO DAL MINISTERO DEGLI INTERNI COSA VOLETE ASPETTARVI DA QUELLA RISMA, SE NON ERANO LI A MANGANELLARE ERANO ALTROVE A ROMPERE I COGLòIONI A CHI SI FUMA LE CANNE.
INUTILE CHI NE PRENDE LE DIFESE IO SE FOSSI UN POLIZIOTTO ALEMENO DISTINGUEREI UN ANZIANO DA UN BLACK BLòOCK O DA UNA SIGNORA QUINDI IL POLIZIOTTO CHE HA SCRITTO QUI GIU SI FACCIA UNA VISITA OCULISTICA
SIATE TUTTI PIU MOTOCLISITI E NON DATE RETTA A PAPA HITLINGHER

giordano marinacci 08.12.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO URGENTE!!!
vi chiedo solo 5 minuti per sottoscrivere una petizione della Lav per fermare l'importazione di pellicce di animali dalla cina. quello che succede in quel paese a queste povere creature è stato finalmente documentato da una troupe di animalisti che sono riusciti ad entrare in uno di questi allevamenti ed è veramente mostruso!!. tutte le informazioni le trovate sul sito www.lav.it cliccando poi sulla sinistra su: iniziative in corsoo altrimenti a questo indirizzo: http://www.infolav.org/iniziativeincorso/introduzione/.
per la petizione l'indirizzo è:
http://www.infolav.org/lenostrecampagne/pellicce/petizioneallevamenticina/.
la vita di milioni di poveri animali orrendamente massacrati dipende anche da un nostro piccolo impegno. grazie

mauro iacoviello 08.12.05 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, rientro in questa discussione senza voler offendere nessuno.

Sono sempre piu' certo che i valsusini avranno le loro ragioni che evidentemente non son state ascoltate o comunicate per tempo o nel modo piu' efficace.

Esiste un'altra parte dell'Italia che va dalla Valsusa esclusa, fino a Trieste, o a Tarvisio, o a Gorizia, che si trova in forte difficolta' pewrche' non ci sono vie di trasporto libere.

Esiste poi il progresso, che significa provare a sciogliere alcuni nodi interni al paese.

Cosa facciamo?
Teniamo ferme le colonne tra Novara e Brescia e poi tra Padova ed i vari confini di stato, oppure facciamo un paio di binari che snelliscono(o almeno ci provano) il traffico?

Ripeto: sicuramente chi protesta a ragione (padri di famiglia, pensionati, persone che a lavorare ci vano tutti i giorni) deve avere ascolto, ma non poter bloccare un paese gia' abbastanza frenato.

paolo zunino 08.12.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento

"vergogna!!!!!I treni non inquinano i tir si questo e' il punto "
Allora perchè non modernizzare la rete esistente? chi deve spostarsi per tanti km usa i voli lowcost! non il TAV!! ai pendolari che fanno spostamenti di max 100KM basterebbe avere treni puliti e funzionati e per le merci 140 KM/h su ferrovia sono più che sufficienti!! I Francesi scavano?? e chi ...zo se ne ne frega?
Dobbiamo sempre andare a rimorchio? possibile che non si vada mai controtendenza? RIPETO SECONDO IL MIO MODESTO PARERE BASTEREBBE AUMENTARE LE LINEE CHE GIA' ESISTONO E DISINCENTIVARE L'USO DELLE STRADE PER LE MERCI.
Relativamente a "Qualche randellata se la saranno meritata ne sono certo!" ..sono queste affermazioni che sono una vergogna per l'Italia.
E' probabile che qualche infiltrazione "eversiva" ci sia stata, ma non si impongono le opere in questo modo. Sarebbe forse bastato dare ascolto alla gente, stabilire un tavolo di discussione serio...ma purtroppo questo è l'unico modo che i nostri politici conoscono.
Saluti

Stefano Carnelli 08.12.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

La ValSusa è molto ricca! le valli contigue non lo sono... evidentemente il passaggio di tanti camion ogni giorno porta ricchezza!! se poi c'è inquinamento da traffico il problema è secondario visto che i soldi arrivano!!
Forse sarebbe più onesto discutere sulle modalità della TAV e sulla possibilità di trasformare il pasaggio delle merci su rotaia

domenico balducci 08.12.05 19:08| 
 |
Rispondi al commento

La ValSusa è molto ricca! le valli contigue non lo sono... evidentemente il passaggio di tanti camion ogni giorno porta ricchezza!! se poi c'è inquinamento da traffico il problema è secondario visto che i soldi arrivano!!
Forse sarebbe più onesto discutere sulle modalità della TAV e sulla possibilità di trasformare il pasaggio delle merci su rotaia

domenico balducci 08.12.05 19:00| 
 |
Rispondi al commento

PROFONDAMENTE DELUSO dal Beppe.
Per quanto concordo sull'inutilità del progetto TAV in Val di Susa e sono a loro solidale, non posso accettare l'ennesimo attacco alle Forze dell'Ordine capro espiatorio maximus per ogni divergenza politica.
Ve lo dico io che cosa fanno le Forze dell'Ordine in Val di Susa come nel resto d'Italia,io che quel lavoro lo faccio da 15 anni:
Lavora in condizioni pietose raccogliendo più merda che onori e fa questo tipo di lavoro unicamente per vocazione cercando di essere utile al cittadino che è l'unica soddisfazione che si raccoglie.
Vedere uscire persone arrestate, rimesse in libertà prima che tu debba ancora firmare gli atti del processo non dà soddisfazione, però ti rimane dentro quella vocina che ti dice, forse oggi ho comunque fatto qualcosa di buono per la società.
E QUESTO TIPO DI PERSONE, LA MATTINA SI SVEGLIA E COMINCIA, COSI' PER DIVERTIMENTO A MANGANELLARE POVERI CITTADINI INERMI????????
MA CHE CAZZO STATE DICENDO IN QUESTO BLOG???
Perchè non si dice che Le Forze dell'Ordine, viste come rappresentanti dello Stato sul posto (xchè quelli veri non ci sono mai??) vengono prese continuamente a sputi, insulti e sassate? Perchè non si dice che ovunque vi sia uno sciopero o manifestazione di qualsiasi tipo, dopo 1 ora giungono sul posto elementi eversivi di sinistra, ORGANIZZATI!!!, che sobillano i cittadini e attaccano le Forze dell'Ordine sistematicamente?
Ma cosa vi credete che ci sia nella testa di un Agente? Avete mai provato a considerarlo una persona?
Quello se ne sta lì al freddo per qualcosa che magari nemmeno gli interessa ed ha l'ordine di impedire il passaggio alla gente o di allontanarla dai binari, il sistema è uno: stare fermi o avanzare SPINGENDO e non manganellando! Ma alle spinte c'è chi reagisce non solo a parole e allora? Cosa devono fare gli agenti eh? Si devono fare calpestare? Farsi da parte? chi me lo spiega?
A parte Vittorio Feltri non c'è mai un cane disposto a prendere le nostre parti.echeccaz!

Massimo Colombarini 08.12.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe sei un grande...... noi valsusini oggi 8 dicembre abbiamo dimostrato a tutta l opinione pubblica che non siamo dei delinquenti che non sono presenti frangie estremiste siamo gente comune che la mattina si alza per andare a lavorare e paga le tasse ....... oggi a venaus eravamo piu di centomila a dimostrare che la valle e unita che senza dialogo non potranno mai calpestare la nostra dignita ... i giornalisti di partito possono scrivere quello che vogliono ... ma siamo gente pacifica stanca di essere trattati come delinquenti..... saremo sempre di piu se continueranno a usare la violenza.....qui non si parla di tav o no tav si parla di vita o di morte ... tutta la gente contraria venga a comprare casa qui e viverci..e facile parlare quando abiti a centinaia di km di distanza ..faremo vedere anche a questa gente che siamo grandi anche a ospitarli e far vedere che la valle di susa e veramente molto bella.....questa sera ci sara una grande fiaccolata ..... noi saremo presenti dinuovo in tanti.....ma non picchieremo mai nessuno.. ti aspettiamo a torino il 17 dicembre per un altra grande manifestazione ........ ............SARA'DURAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

massimo33 08.12.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono allibito dalle centinaia di minchiate che ho letto su questo blog, qualcuno di voi sa che Dario Fo era un repubblichino? poi riconvertito per ragioni di comodo? qualcuno di voi sa che il "Magno" Montanelli si scopava in Africa una servetta 14enne? quando era gerarca fascista? Potrei andare avanti per ore,ma mi avete rotto le palle, voglio solo ricordarvi un'altra "perla" dell'amico intimo di Grillo, sempre il grande FO
Il premio conferito a Oriana Fallaci a Milano è stato, come era previsto
contestato dai "cosiddetti" intellettuali italiani a cominciare da
Dario Fo. E ti pareva che potesse mancare il "nostro" premio Nobel
quando si tratta di dare contro a chi non la pensa come lui?
Si dice che la Fallaci è razzista, ma si vede che chi dice questo
della Fallaci non ha mai letto nulla poichè dalle sue parole non
emerge mai un giudizio verso la "razza", semmai verso
alcune "ideologie", comuni ad un certo numero di persone
appartenenti ad una certa etnia. Il che è molto diverso.
Queste le parole della Fallaci:
------------------
"Ringrazio il sindaco e chiunque abbia votato il mio nome per
attribuirmi un'onorificenza che conferma il mio profondo legame con
Milano - quanto alle penose polemiche che hanno
cercato di offendere il premio, ritengo che non sia il caso di darvi
importanza alcuna. Esse appartengono al neo-Maccartismo, che anche
in Italia avvilisce la democrazia e tenta di imbavagliare la
libertà". UEILA'stai attento che la democrazia....
_____________________________
Ciò ha detto Oriana assente per malattia, ed ha ragione, eccome se ha
ragione.
Alla Fallaci si possono contestare molte cose, ma non certo la
franchezza e la limpidezza di pensiero e, soprattutto, il rispetto
per la cultura occidentale, quella stessa cultura ha formato quel
bel tipo del FO senza la quale egli non avrebbe preso l'ambito Nobel per la letteratura.
proprio ora: 11 carabinieri feriti+2 poliziotti,
vuoi vedere che si sono sparati addosso con la beretta.

Davide Luppi 08.12.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE COMUNICATO GUERRA IRAQ AGOSTO 2004: i due ponti a Nassirya.
In onda su Rainews24 a cura di Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci a
partire dallle 18,00 ( versione integrale alle 18,17 di oggi 8/12 SU SATELLITE rainews24, e domani 9 dicembre alle 7,30 IN CHIARO su rai3. Sul sito e' visibile al www.rainews24.it a
partire dalle 18.30. [E LI CHIAMANO MISSIONARI DI PACE!!!!!!] Il mio pezzo sarà pubblicato su www.peacelink.it

nadia redoglia Commentatore in marcia al V2day 08.12.05 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando:perchè in tv ho visto prendere botte da ragazzi in prima linea col viso coperto,e non da vecchie e bambini,se vai a manifestare non ti copri il viso.Perchè nessuno dei politici di entrambe gli schieramenti non si denunciano uno con l'altro,perchè non si sa chi ci rimette di più,ecco perchè!Allora cari signori facciamo un discorso sul problema e non sulla politica,visto che è drammatica in tutti e due i poli,e che è una classe di imprenditori che rispondono solo a loro stessi,e noi fessi che litighiamo tra destra e sinistra,e loro godono sia a destra che a sinistra!

stefano de stefanis 08.12.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA VEDIAMO SE RIUSCIAMO A CHIDERE LE PROVOCAZIONI INUTILI E STERILI.
SONO UN GEOLOGO, SONO 10 ANNI CHE STUDIO LE ALPI HO ANCHE PARTECIPATO A DEI LAVORI PER LA COSTRUZIONE DELLA TAV SUL VERSANTE FRANCESE.
L'AMIANTO NEL LATO FRANCESE NON C'E' PER QUESTO CHE NON HANNO PROTESTATO. L'URANIO SOTTO FORMA DI PECHBLENDA NEL VERSANTE FRANCESE NON C'E'.COME DIVECA LO STRONZO SUL TG2 OGGI CERTO CHE DI URANIO IN TRACCE CE N'E' DAPPERTUTTO, MA UN CONTO SONO LE TRACCE UN CONTO SONO LE CONCENTRAZIONI. IN VAL DI SUSA C'ERANO LE CAVE DI AMIANTO (BALANGERO) CHE SONO STATE CHIUSE, L'ETERNIT ERA A CASALE MONFERRATO VICINO ALLE CAVE E NON A CANICATTI PERCHE LI L'AMIANTO NON C'E'. NEL99% DEL RESTANTE TERRITORIO ITALIANO DI AMIANTO NATURALE NON CE N'E' PER QUELLO CHE NON SI PROTESTA PER L'AMIANTO. LE ROCCE CONTENENTI AMIANTO SONO CONCENTRATE SUL VERSANTE ITALIANO DELLE ALPI CENTRO OCCIDENTALI. LA PECHBLENDA COSTITUISCE DELLE MINERALIZZAZIONIIDROTERMALI CHE SI TROVANO IN FRATTURE IN UNA ZONA OROGENICA COME LE ALPI, PER QUELLO IN APPENNINO NON CI SONO CAZZO!!! MI SONO ROTTO I COGLIONI DI SENTIRE PARLARE GENTE IGNORANTE E ARROGANTE A VANVERA. SE ANDATE SUL SITO DELLA LTF TI VENDONO LA TAV COME SI VENDONO I CELLULARI, 56 KM DI TUNNEL IN CUI LA GEOLOGIA E RIASSUNTA IN UNA PAGINETTA E CHIARAMENTE DI AMIANTO E URANIO NON C'E' TRACCIA.
POI IL PROBLEMA DI BASE COME AVEVO GIA SCRITTO QUALCHE GIORNO FA E CHE PRIMA DI PROGETTARE E COMINCIARE A COSTRUIRE QUESTE OPERE SI DOVREBBERO FARE DDEGLI STUDI PRELIMINARI SERI E DETTAGLIATI. INVECE COME DIMOSTRA LA TAV PRIMA SI FANNO I PROGETTI , POI SI COMINCIA A COSTRUIRLI E POI DOPO SI VEDE SE IL TERRITORIO PRESCELTO LI PUO SOSTENERE E A CHE PREZZO ( SIA MONETARIO CHE DI SALUTE PER LA POPOLAZIONE).
ALLORA A CHI CONTINUA CON QUESTE STERILI POLEMICHE NON POSSO CHE DIRE, METTETE LA VOSTRA TESTA DI MERDA NEL CESSO E TIRATE L'ACQUA

Giovanni Pascoli 08.12.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Perfettamente d'accordo con massimo de nardi e claudio corriero.
Nessuno vuole mettersi in testa che non è possibile dialogare con le forze dell'ordine!!
Caro Bebbe io non sono per la violenza..ma neanche per la pace ad occhi chiusi!!
come le persone della val di susa hanno il SACROSANTO DIRITTO di dire, in qualità di padroni di casa, NO al TAV, ci sono altrettante persone che hanno il sacrosanto diritto di essere contrari.
La soluzione alternativa esiste per forza..
Se questa galleria (per assurdo...ma molto assurdo!!) doveva passare vicino alla villa di Arcore, la polizia non sarebbe mai arrivata!!
D'altro canto io penso che se la polizia mi nega una certa cosa devo decidere se rimanere pacifico e andarmene, cercando un'altro modo per il dialogo (dato che il primo tentativo è fallito), o far capire anche ai poliziotti che io di qui non mi muovo...e, dato che anche loro fanno il proprio lavoro (facile con un manganello in mano contro disarmati!), allora mi armo anche io, così forse il poliziotto tornerà a dire ,a chi gli ha dato l'ordine, una frase del tipo:" senti testa di cazzo, vacci tu a sfollare S'TAVOLTA SONO VERAMENTE INCAZZATI!!".
Invece, a quanto vedo, si rimane lì a prendere manganellate così si viene ripresi dalla TV (che fa sempre piacere dato che sono stati rifiutati dal GRANDE FRATELLO), si fa vedere che siamo un popolo PACIFICO (e al bar ci pigliamo a schiaffi fra noi perchè il rigore non c'era,arbitro cornuto ecc..)
Vorrei, inoltre ricordare ai sindaci delle valli circostanti di diffondere un comunicato che eviterebbe altre botte: Donne e bamabini lasciateli a casa o dietro la baraonda, noi sindaci in testa al gruppo e gli uomini di buona volontà dovranno incazzarsi ancora un pò se non vogliono finire in ospedale con un trauma cranico a guardare il treno che passa dalla finestra della camera di terapia intensiva.
SVEGLIATEVI !! c'è un futuro da costruire per i nostri figli.
BEPPE ...ti vorrei più incazzato come con il Tronchetto!.

massimo altana 08.12.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Claudio.
Ho una domanda. "Eri lá?" C´eri anche tu?
Hai visto la polizia eseguire semplicemente gli ordini?
Si?
Hai visto le vecchiette, che sarebberero secondo te dovute andare a Roma a manifestare, provocare le manganellate della polizia?
Allora hai ragione a scrivere quel che scrivi.
No?
E come fai a dire che la polizia ha fatto solo il suo dovere. Dovere della polizia non dovrebbe essere difendere i piú deboli?
Sai, caro claudio, di cosa sono fatte le rocce delle montagne della val di susa che vogliono perforare? ...no vero?
AMIANTO!!!!
Sai che disastro ambientale sará per quella gente quando inizieranno i lavori? NO VERO?
Perché non vai a vivere in val di susa a lavori iniziati?
Perché non ti compri una casa ed aspetti a rivenderla l´inizio dei cantieri quando non varra piú niente?
Quei poveracci possono scegliere tra farsi manganellare da gente che come i nazisti, fá SOLO il suo dovere, adesso- o aspettare qualche anno e morire di cancro.

NON PUOI SEMPRE STARE A GUARDARE SE SEI UN UOMO!!!
- Mi raccomando continua a NON leggere libri ed a non informarti se non dalla televisione, vivrai sempre felice nella tua vita fatta di gente che fá solo il suo dovere.

Distinti saluti.
Giuseppe

Giuseppe COsentino 08.12.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Wladimir Bukowski, ex-dissidente Urss (che di totalitarismo se ne intende, avendolo provato sulla propria pelle), definisce l'Unione Europea "sempre più simile all'apparato dei soviet". Più passa il tempo e più l' UE assume i connotati di un pachidermico potere centralista, in mano a oligarchie finanziarie e partitiche. Dall'alto piovono gli ordini, per il"bene"degli interessi dell'UE, e guai a chi osa dissentire o criticare. La TAV dev'essere fatta soltanto in un modo: il loro. Le comunità di cittadini che sono coinvolti dal problema contano come il 2 di picche. Non sono ammesse voci fuori dal coro. Guardate anche per la famigerata moneta unica europea e per la Costituzione: hanno forse chiesto un nostro parere? Ci hanno interpellati? Abbiamo potuto esprimere una nostra opinione? Nossignori. Questo totalitarismo strisciante, ammantato di democrazia rappresentativa, è in realtà una partita truccata. I cittadini sono"liberi"di scegliere soltanto nell'ambito del margine di "libertà" decretata dalle lobby di potere. Chi vorrebbe sedersi ad un tavolo da gioco dove ci sono dei bari? I cittadini valsusini non sono dei piagnoni bastiancontrari. Desiderano esprimere le loro opinioni ed esercitare il diritto di dissentire e protestare. C'è qualcosa di orrendo in questo? C'è qualcosa d'illegale? Dovrebbero stare zitti e chinare la testa accettando il volere dei soliti poteri? Ci sono altri metodi e altre scelte tecniche per sviluppare i trasporti di persone e merci su rotaie in quella zona? Io credo di sì.

Franz Cannarozzo 08.12.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Io sono italiano (quindi anche valsusino)ma sono anche europeo,africano,americano,insomma mi considero soprattutto con tutti e per tutti i miei difetti (che comprendono anche i miei pregi come tali)un essere umano..sperando che anche i miei simili sappiano considerare la possibilità di sentirsi tali voglio solo dire che la questione della Val di Susa al di là del progetto Tav è solo il primo degli esempi cui presto seguiranno tanti altri (altri addirittura sono precedenti vedi l'aeroporto di Tokio qualche anno fa) in cui comincerà a emergere il fatto che ogni opera in un mondo globalizzato proprio perchè tale dovrà essere ancora di più sottoposta ad un controllo critico serrato e partecipato ( per questo siamo tutti oggi valsusini)dall'intero corpo della popolazione mondiale perchè adesso più che mai il battito di ali della farfalla amazzonica è il ciclone Katrina a New Orleans...in altre parole è diventato ineludibile l'impatto ambientale globalizzato anch'esso e non più confinato o confinabile nel sito di una zona da considerarsi così fuori dal mondo...è in gioco la soppravvivenza di tutti ossia del pianeta in quanto tale...la val di Susa è solo il primo dei tanti crogioli delle contraddizioni planetarie cui cominciamo ad assistere e che in futuro diverranno quotidiane.Le persone,i cittadini manganellati sono solo i primi,i pionieri di quanto accadrà nel rispondere alla follia di un progresso fuori da ogni cognizione di raziocinio e di rispetto per niente e nessuno...essendo uno spregio al momento ecologico non può non essere quindi anche uno spregio alla civiltà delle relazioni umane in senso democratico e socialmente responsabile. Voglio ringraziare tutti i valsusini per essere un primo barlume di coscienza e di opposizione critica ai cataclismi che verranno...Maurizio Briganti

Maurizio Briganti 08.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono italiano (quindi anche valsusino)ma sono anche europeo,africano,americano,insomma mi considero soprattutto con tutti e per tutti i miei difetti (che comprendono anche i miei pregi come tali)un essere umano..sperando che anche i miei simili sappiano considerare la possibilità di sentirsi tali voglio solo dire che la questione della Val di Susa al di là del progetto Tav è solo il primo degli esempi cui presto seguiranno tanti altri (altri addirittura sono precedenti vedi l'aeroporto di Tokio qualche anno fa) in cui comincerà a emergere il fatto che ogni opera in un mondo globalizzato proprio perchè tale dovrà essere ancora di più sottoposta ad un controllo critico serrato e partecipato ( per questo siamo tutti oggi valsusini)dall'intero corpo della popolazione mondiale perchè adesso più che mai il battito di ali della farfalla amazzonica è il ciclone Katrina a New Orleans...in altre parole è diventato ineludibile l'impatto ambientale globalizzato anch'esso e non più confinato o confinabile nel sito di una zona da considerarsi così fuori dal mondo...è in gioco la soppravvivenza di tutti ossia del pianeta in quanto tale...la val di Susa è solo il primo dei tanti crogioli delle contraddizioni planetarie cui cominciamo ad assistere e che in futuro diverranno quotidiane.Le persone,i cittadini manganellati sono solo i primi,i pionieri di quanto accadrà nel rispondere alla follia di un progresso fuori da ogni cognizione di raziocinio e di rispetto per niente e nessuno...essendo uno spregio al momento ecologico non può non essere quindi anche uno spregio alla civiltà delle relazioni umane in senso democratico e socialmente responsabile. Voglio ringraziare tutti i valsusini per essere un primo barlume di coscienza e di opposizione critica ai cataclismi che verranno...Maurizio Briganti

Maurizio Briganti 08.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una riflessione,
quando gli allevatori per protestare contro le
quote latte occupavano le autostrade causando anche incidenti stradali ,la polizia dov'era?
In fin dei conti non era in gioco la salute dei
cittadini e magari la riduzione delle quote latte
era motivata da sperperi e truffe dei soliti furbi.
Mi viene da chiedere come puo' un ministro della
repubblica raccontare che non e' stata effettuata
alcuna carica quando sono documentati i manganellamenti e le violenze messe in atto dai poliziotti.
Molto probabilmente e' giusto costruire la TAV
ma a patto che venga rispettata la salute dei cittadini , bene primario sancito dalla Costituzione.

Gian Paolo Bertelli 08.12.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

La cosa incredibile è che si risponde coi pestaggi ad una protesta che nasce da un tentativo di prevenzione: come possono i valsusisi lasciare che il loro paradiso venga irrorato di amianto ed uranio? Tumori a valanga ne verrebbero fuori.
Fanno benissimo a reagire ed anzi mi dispiace che nessuno sia riuscito ad organizzare cose del genere quando i maledetti deturpatori industriali hanno inquinato le falde in Appennino.

Sulla polizia da dittatura che abbiamo, ricordo che non si sono ancora fati i conti per i fatti di Genova nel 2001, quelli di Napoli poco prima, per tacer di cose più vecchie.
Pestare e torurare gente inerme che dorme è ormai una regola, anche se si tratta di vecchi, bambini e donne incinte.
I poliziotti non saranno tutti fasci e teppisti, ma una vera epurazione dei violenti ed una radicale educazione alla risoluzione dei conflitti, in polizia non ci sono mai state. Lo stesso per i carabinieri. Che vergogna, che figure di fronte ai paesi civili!

Giovanni Giuseppe Nicosia 08.12.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

>"....è giusto che facciano quello che gli viene ordinato! .."

Bella giustificazione! L'hanno riportata tutti i decerebrati della storia da quelli degli addetti ai forni crematori a chi ammazzava i cristiani al colosseo.
Basta con la scusa della polizia "povera"! Queste persone non stanno li perchè DOVUTO, stanno li perchè han preferito 1500 euro al mese per prendere ordini anche idioti piuttosto che 1000 euro al mese lavorando alla Fiat. Alla stregua di chi và a moltiplicarsi lo stipendio per "n" volte, accettando volontariamente l'Iraq o l'Afganistan; non certo per senso del dovere o voglia di pace. Dall'impegno che ci hanno messo cmq mi sembra si siano divertiti, quel che non capisco è perchè lo stesso impegno non ce lo mettano anche in altre occasioni analoghe. Blocchi di autostrade, treni, cantieri non sono tutti uguali?
Oppure in questa occasione il piatto è talmente ricco per chi dà gli ordini che non si può transigere?

Paolo A 08.12.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

la polizia fa solo il suo dovere, e se hanno l'ordine di sgombrare l'area è giusto che facciano quello che gli viene ordinato! solitamente i nostri tutori della legge sono costretti a difendersi da attacchi in massa, e per difendersi randellano, quindi è giusto quello che fanno! l'unica cosa da chiedersi è chi paga i "manifestanti"? perchè, come in ogni manifestazione che si rispetti, ci sono i pacifici ed i violenti? le manifestazioni contro qualsiasi decisione le dovrebbero fare nei luoghi dove risiede il potere, dove si prendono le decisioni, non bisogna fare la guerra tra poveri...
un saluto a tutti

Claudio Corriero 08.12.05 15:45| 
 |
Rispondi al commento

la polizia fa solo il suo dovere, e se hanno l'ordine di sgombrare l'area è giusto che facciano quello che gli viene ordinato! solitamente i nostri tutori della legge sono costretti a difendersi da attacchi in massa, e per difendersi randellano, quindi è giusto quello che fanno! l'unica cosa da chiedersi è chi paga i "manifestanti"? perchè, come in ogni manifestazione che si rispetti, ci sono i pacifici ed i violenti? le manifestazioni contro qualsiasi decisione le dovrebbero fare nei luoghi dove risiede il potere, dove si prendono le decisioni, non bisogna fare la guerra tra poveri...
un saluto a tutti

Claudio Corriero 08.12.05 15:44| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti! questa volta non concordo le critiche fatte alla polizia!
Solo in un paese come l Italia puo succedere che un gruppo di scalmanati possa bloccare un' opera pubblica! Personalmente ritengo che l' uso della forza sia sempre sbagliato ma in certi casi e' l'unica maniera per far capire che non si puo agire contro lo stato!
Questo comportamento da parte dei Valsusini e una vergogna per l'italia intera!Pensate che figura da cazz..che facciamo i francesi scavano e noi?
noi facciamo presidio blocchiamo cantieri ma dai?
vergogna!!!!!I treni non inquinano i tir si questo e' il punto tu poi GRILLO che nei tuoi show predichi all energia alternativa adesso che vuoi? LA miglior cosa in questi casi e' il disinteresse da parte dei media lasciateli che si lamentino per il tav ma che lo facciano nell anonimato che la finiscano di riempirci di cazzate in ogni telergionarle
W LA TAV
Qualche randellata se la saranno meritata ne sono certo!

massimo de nardi 08.12.05 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so se per problemi tecnici o altro...ma mancano 2 dei miei post...cmq si sta esagerando a parlare di comunismo, fascismo e camice nere varie...il problema è salvaguardare la salute psico-fisika dei cittadini e non fare i pecoroni a livello internazionale, quando ancora in Italia mancano le infrastrutture paritarie per tutta la penisola...gli eurostar si fermanoa napoli e dopo al sud rimangono gli scarti...venite un pò in Sicila a guardare le autostrade e controllate tutta la gente che ogni giorno ci muore, perchè nessuno si preoccupa di migliorarne le condizioni...continuiamo a guardare alla modernità per fare bella figura e a mantenere condizioni improponibili al sud dell'Italia, perchè anke il sud è italiano signoriiii! la libertà d'espressione esiste o qualcuno ormai se l'è dimenticato e in val di Susa c'era chi manifestava per una giusta causa e non dissidenti o tossicodipendenti...gente ke si batte x i propri diritti e x quelli dei propri figli...mano sulla coscienza...

Manu 08.12.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Perchè al sud si dialoga e si raggiungono compromessi molto scomodi per il paese (vedi i forestali dell'aspromonte e le varie discariche) mentre al nord si manganella (vedi quote latte e Valsusa).
Allora è vero che l'Italia è divisa?

Paolo A 08.12.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Guardo esterefatto quello che sta succedendo a pochi Km da casa mia. La televisione mi avvicina a quanto sta accadendo a molti Km da casa mia e la sensazione è sempre la stessa. Sono esterefatto!

Siamo alla guerra tra poveri. Poveri i poliziotti, che non credo sinceramente tutti fascisti picchiatori o al servizio del nuovo grande Duce, poveri i Valsusini che stanno dimostrando per i loro figlioletti e per dare loro un futuro.

Vergognoso il piazzale del Quirinale dove il TOROC al completo se la canta per un successo che per l'Italia intera è una sconfitta. NOTAV deve soccombere per loro perchè come ha detto il Presidente Casini NON ESISTE che il popolo scenda in piazza per protestare e occupi autostrade e faccia presidi. Ma come la democrazia non è il libero pensiero e la libertà di manifestarlo pacificamente? E' facile dormire nelle tende a 10 sottozero per degli ideali? Poi ti pestano anche ...

La possibilità di dimostrare il proprio disappunto? Non c'è più a meno che il disappunto non sia contro il comunismo allora sei ben accolto in TV! Non siamo più in democrazia, ma in un Paese dove 400 poveri cristi di poliziotti devono manganellare 100 poveri cristi di cittadini perchè 50 ricchi arroganti se la possano cantare tra di loro. Io mi vergogno delle Olimpiadi di Torino!

Sentire cantare l'Inno di Mameli alla riconquista di un cantiere mi ha dato molti più brividi di quello che ho sentito cantare al Quirinale.

Lele Dainesi

Lele Dainesi 08.12.05 14:37| 
 |
Rispondi al commento

La rabbia provata davanti alle immagini di ONESTI E PACIFICI cittadini aggrediti nel sonno è incontenibile; lo sdegno di essere italiana insopportabile. Difendere i propri diritti è dunque un crimine?Parrebbe di si. Gli abitanti della Val di Susa dimostrano quel coraggio e quella dignità che ormai, ahimè, si va perdendo per ignavia e paura.NON LASCIATE CHE IL TERRORE E E LA VIOLENZA VI TOLGANO LA TERRA E LA DIGNITà DI UOMINI LIBERI!Sappiate che non siete soli e che anche dalle più remote regioni d'Italia molta gente è con voi.Non accettate etichette improprie quali estremisti, terroristi, comunisti ecc.: l'unica che dovete (e dobbiamo) accettare e difendere è "cittadini italiani, cittadini di un Paese libero e democratico"...il resto è propaganda.

barbara simoncini 08.12.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rabbia provata davanti alle immagini di ONESTI E PACIFICI cittadini aggrediti nel sonno è incontenibile; lo sdegno di essere italiana insopportabile. Difendere i propri diritti è dunque un crimine?Parrebbe di si. Gli abitanti della Val di Susa dimostrano quel coraggio e quella dignità che ormai, ahimè, si va perdendo per ignavia e paura.NON LASCIATE CHE IL TERRORE E E LA VIOLENZA VI TOLGANO LA TERRA E LA DIGNITà DI UOMINI LIBERI!Sappiate che non siete soli e che anche dalle più remote regioni d'Italia molta gente è con voi.Non accettate etichette improprie quali estremisti, terroristi, comunisti ecc.: l'unica che dovete (e dobbiamo) accettare e difendere è "cittadini italiani, cittadini di un Paese libero e democratico"...il resto è propaganda.

barbara simoncini 08.12.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo Blog non è Democratico.
I post dei dissidenti vengono cancellati e si utilizzano mezzi illeciti per interdire l'accesso ai dissidenti.
QUESTO BLOG E' UNA MENZOGNA.
Lo staff (così si definisce il gruppo di poverini che si diverte così) censura tutti gli interventi sconvenienti.

Steppen Wolf 08.12.05 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe!
Spero che questo governo fascista sprofondi negl'inferi con tutti i suoi componenti e sostenitori!Non se ne può più di testimoniare alle bravate di questo maledetto governo! La colpa non è della polizia ma di chi dà ordini di malmenare i cittadini che manifestano per una causa giusta! Questo è un governo che non accetta dialoghi ma che impone la sua legge con il macete! Che Iddio abbi pietà di noi e punisca questo branco di arroganti e malfattori che sono alla guida del ns Paese! Ciao Fabrizio

Fabrizio Papaleo 08.12.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi scusi.Sig Attilio Colombo,lei che lavoro fa?Tanto per farmi un'idea su alcune affermazioni che lei ha giustamente fatto nel pieno della sua libertà!Sono d'accordo con lei quando dice che sicuramente si farà un'offerta in denaro ai valsusini,come è stato proposto ieri alla trasmissione L'infedele su la7 ove c'èrano i valsusini da una parte ed esponenti di Forza Italia dall'altra.che hanno dimostrato sinceramente di non avere le idee chiare e non hanno saputo neanche dare spiegazioni valide sull'utilità dell'opera!
Per quanto riguarda le forze dell'ordine beh metterei alla forca chi ha ordinato la carica violenta nei confronti dei valsusini che protestavano pacificamente!Premetto che io non ho nessuna tendenza politica.. tendo sempre a guardare con obiettività il lavoro fatto in 4 anni di governo e devo dire che ho assistito al fallimento sia della destra demagocica e antidemocratica,che della sinistra dei girotondini inutili!E la cosa più triste è che i Sindacati sono morti da tempo.. adesso abbiamo a che fare solo ed esclusivamente con degli zombie che rompono le balle con i girotondi solo per campagna politica pro-sinistra.Una situazione a dir poco scandalosa.,Come scandalosa è stata la manifestazione organizzata contro la guerra in iraq..ove accanto alle bandiere simbolo della pace si intravedevano immense bandire di rifondazione comunista ed altri partiti di sinistra!Per questo motivo mi sono astenuto da qualsiasi tipo di manifestazione.Per chiudere le ricordo che il pesce puzza dalla testa quindi bisogna ripulire prima il governo e poi eventualmente i cittadini (disobbedienti)

Pasquale Sacchinelli 08.12.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è la dimostrazione che la polizia non ha nulla da invidiare alle camicie nere,fanno irruione nella notte tirano fuori vecchi e donne e li riempiono di mazzate!è vergognoso stiamo tornando al fascismo e ora mi chiedo chi avrà il coraggio di combatterlo?vogliono farci passare tutto per un fatto dovuto ma la verità e che con la nuova riforma della costituzione le leggi truffa di berlusconi la politica di fazio ci stanno isolando dal resto del mondo,dobbiamo darci da fare.

w l'illuminismo

Luca Giurleo 08.12.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Vedete, Grillo è come il soggetto della canzone di Mina: FOLLE BANDERUOLA, lui va dove sente che con un po di populismo gettato in pasto ai più facinorosi, guadagna consensi, una specie di fungo saprofita, oggi la pensa così, domani chissà
e io seguito a dire che qui siamo tutti pesci a beverone, mentre di sera getta la pastura e noi il giorno dopo a ciucciare le larve, e scannarci tra di noi, in fondo è questo che vuole, finchè qualcuno non perde la ragione e comincia a gettare bombe a destra e a manca e facciamo una bella guerretina civile, è questo che volete? Doveste saperlo che quando si tira la corda troppo poi si spezza, dopo poi non andate in chiesa a chiedere l'aiuto del signore, avete tanta rabbia in corpo che non sapete neppure più di cosa si sta dibattendo, state tranquillini che con le offese si arriva solo in mezzo ai guai, perchè credo che ci sia un limite a tutto, quì qualcuno sta sobillando le anime e spesso si comincia ad andare fuori dalle righe,attenzione che l'Italia è piena di anarchici e insurrezionalisti, non vedono l'ora di gettare il paese nel caos più assoluto, bruciare auto, spaccare negozi, assaltare banche, e allora si che finiremo peggio del Burundi...meditate signori miei.
Un blog fatto di comunisti che fortunatamente sono una netta minoranza che va scomparendo con le ideologie staliniste,quando non sanno cosa dire ti chiamano fascista, io sono convinto che se ci fosse il fascismo a quest'ora ognuno sarebbe in casa propria a mugugnare e in bagno a espellere i litri di olio di ricino, altrochè blog di Grillo!!! internet non esisterebbe, non esisterebbero giornali e televisioni se non per propagandare una sola idea,si vede che parlate per aver studiato su libri fatti dai vari pseudo-cossutta e compagnia brigante, pronti a svendere l'italia all'armata rossa, vedi la Mitrokin,e questi sarebbero i progressisti??? ho paura a pensare se non lo fossero, un'Italia piena di gulag, o my God,che schifezza, che schifezza!!!!

Davide Luppi 08.12.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sempre facile fare la voce grossa con chi è debole e magari esercita il proprio diritto di protesta e lasciarsi sottomettere dai veri criminali, chiudendo entrambi gli occhi davanti ai veri problemi (vedi il cancro della mafia soprattutto al sud). Che schifo vedere ieri ai tg i politici che facevano a gara a chi è più buono e bello e ci tiene di più al progresso dell'Italia... certo, ragionare con la forza, quello sì che è progresso!!!!!

Anna Massera 08.12.05 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Credo che solo in Italia accadano sempre queste cose.... Perchè nessuno vuole fare un sacrificio per permettere all'intero paese di crescere e anche di collaborare per la crescita dell'Unione Europea?
PS: sono comunque concorde nella critica ai mezzi neofascisti utilizzati contro i manifestanti.

Davide Rossi 08.12.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre facile fare la voce grossa con chi è debole e magari esercita il proprio diritto di protesta e lasciarsi sottomettere dai veri criminali, chiudendo entrambi gli occhi davanti ai veri problemi (vedi il cancro della mafia soprattutto al sud). Che schifo!!!!!

Anna Massera 08.12.05 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con l'ultimo post di Giorgio Vitale...
Io non sono Valsusino, abito a Torino e probabilmente il problema potrebbe non interessarmi,ma io dico:"Come si fa a dire che solamente perchè si sono già fatte in precendenza autostrade, trafori, eccetera, si debba fare anche questa?".E' vero che si sono fatte tante opere che poi si è scoperto dannose per l'uomo, ma è proprio per questo, per il fatto che la scienza e la tecnologia vanno avanti, che ad oggi si possono sapere i danni che l'amianto e altre polveri possono causare...e allora:perchè pur sapendo i danni futuri, questa opera si deve fare?
Per quanto riguarda le previsioni economiche e i probabili vantaggi derivanti dalla TAV, come ogni previsione in campo economico, è una previsione stimata..chi lo sa se poi effettivamente si avranno tutti questi vantaggi economici? Al contrario invece, le morti che ci saranno negli anni successivi all'inizio dei lavori, sono quasi certe.
Concludendo: se il problemma fosse solo il deturpamento del paesaggio,non penso che si sarebbe sollevato tutto questo casino..quando ci sono di mezzo vite umane non si scherza!!

Dario Savarino 08.12.05 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Dal blog di Lia Celi http://www.liaceli.com/

Mercoledì 30 Novembre 2005

Mal di Susa: anche l’uomo di Cro-Magnon contro la Tav
di Lia Celi

Al grido di “Io paura drago di fuoco, Grande Spirito di Montagna non vuole”, l’ominide si è unito ai valligiani che stanno bloccando i cantieri per la futura linea Roma-Lione. Ma il suo collega Oetzi, l’Uomo del Similaun, prende le distanze: “Zoliti italiani, mai folere kantieri tafanti zua kaferna, per kolpa zua a miei tempi zaltata pizta per mammut Altamira-Vienna”. Alla radice delle proteste, uno sconcertante caso di omonimia: la Val di Susa verde e ridente che i dimostranti vogliono difendere dalla Tav si chiama esattamente come la Val di Susa cosparsa di squallidi condomini che si incontra rientrando in Italia dalla Francia. Un’impresa tunisina, la Annibale Srl, propone un progetto alternativo privo di impatto ambientale: con una linea di elefanti veloci si possono attraversare le Alpi nel giro di qualche settimana. Il ministro Scajola dà ragione ai manifestanti: “E’ vero, non si può scavare una galleria in una montagna piena di uranio: meglio costruirci una bella centrale nucleare”.

Gerardo Cibellis 08.12.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

8 DICEMBRE 2005 - GIORNO DELL'IMMACOLATA CONCEZIONE

SOLIDARIETA' ALLE FORZE DELL'ORDINE IMPEGNATE IN VAL DI SUSA

Fabio Marghe' 08.12.05 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutta questa storia della TAV c'è tutta la nostra italianità ! Tutte quelle opere che ci servono ma sono fastidiose averle vicine , dobbiamo sì averle ma non sotto casa nostra ! Siamo il paese al mondo con più cellulari ma se mettono un 'antenna sopra casa nostra gridiamo al pericolo che esse danno , salvo imbestialirci se poi da qualche parte non c'è campo e non riusciamo a telefonare !!Uguale per le discariche ( vedi situazione nel sud Italia )e tante altre opere , sulla Tav poi scusate ma non si è capito molto , a parte che si sta facendo in altre parti d'Italia e pur con problemi che ha creato sta andando avanti, non si capisce l'accanimento degli abitanti della Val Susa , si legge ora che con gli scavi verrebbero fuori amianto e uranio (se ho capito bene ) , ma tutte le altre opere che sono state fatte e si faranno ( case, ospedali ,ferrrovie, autostrade , ecc.)non hanno e daranno questi problemi? Sul problema sgombero poi trovo la solita vergognosa situazione con polizia violenta con manifestanti ( uomini donne ragazzi )politici ma pacifici , e poi con black blocks e ultras : pochi poliziotti timorosi e stranamente tolleranti !!! Non mi piace questo governo e i suoi nostri dipendenti , ma credo che voler trasformare ogni problema in una disputa politica non porti a nulla finchè non capiremo che una cosa è o non è giusta indipendetemente che sia detta o fatta da uno di destra o di sinistra non arriveremp da nessuna parte . Comunque grande Beppe !

giorgio vitale 08.12.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma sul post di prima c'è una imprecisione, il trasporto, col progetto FS Italia-Francia non viene aumentato di 10 VOLTE ma come scritto più sotto raddoppiato in un anno e portato al 150% in tre anni.

ciao

f

Francesco Sanna 08.12.05 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Attilio Colombo sei atteso qui in valle...........
vincenzo temolo

vincenzo temolo 08.12.05 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Senza voler pretendere di interrompere le vostre accanite discussioni sui particolari dell'applicabilità dei progetti tav al territorio e sulla fattibilità dell'opera credo sia più opportuno assistere la popolazione interessata sotto il profilo umano e politico, non tecnico, questo compito non ci può competere tanto più che ci sono già le istituzioni ad ogni livello di responsabilità pagate da noi(come giustamente a detto Beppe Grillo nel breve video del sito) preposte a risolvere il problema.
Penso che se le cariche istituzionali non lo risolvono nel modo giusto e se manganellano gli abitanti del posto invece di mandarli in televisione ad esporre il problema e dandogli modo di essere aiutati in modo democratico facendo conoscere bene il problema anche a noi, al posto di una qualunque trasmissione becera che di solito mettono di continuo ultimamente,mandiamoli a casa e cosi anche i prossimi se non ci convincono.

Sante Marsili 08.12.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di suggerire a tutti coloro che in questo blog parlano di NoTav come di antitrasporto su binario, di informarsi (anche tramite il video di arcoiris.tv (dove lavoro) sulla marcia pacifica NoTav
http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=viewdownload&cid=245
) sul fatto che i sindaci e tutta la valle sono a favore del trasporto su binario anzichè su gomma ma lo sono richiamandosi ad un progetto presentato da FS francesi e italiane dove con 1/10 dei soldi si aumenterebbe di 10 volte il traffico attuale sull'attuale linea ferroviaria. Mi permetto inoltre di informarvi che il costo della TAV è di circa 21 miliardi di euro mentre il progetto del 2002 delle FS italo-francesi prevede di aumentare del 150% in tre anni il carico merci con un costo di 1,5 miliardi di euro. i lavori TAV finirebbero tra quindici,venti anni circa. pensate quindi con un miliardo circa raddoppiate la linea esistente (in un anno, in tre arrivate al 150%) mentre con la TAV avrete tra VENTI ANNIun prodotto lievemente più alto. DOVE e' il BUON SENSO? tra l'altro cn i soldi risparmiati si potrebbe lavorare sul corridoio UNO quello di Bologna dove c'è stato l'incidente di Crevalcore.Ma l'aspetto più incredibile è che nessuno in Val di Susa è stato realmente ascoltato...nessuno in questa valle vuole l'opera, secondo voi sono tutti degli scellerati localisti? Guardatevi il video, sono persone equilibrate,pacifiche e fiduciose nella giustizia.non lasciatevi ingannare dai mass media.Chiedetevi a chi vanno quei VENTI MILIARDI di euro,chiedetevi a chi fa comodo tutto questo...
Chiunque creda nella giustizia crede nella protesta antiTAV. Informatevi tutti e lo capirete.

buona giornata

f

Francesco Sanna 08.12.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attilio Colombo sei atteso qui in valle...........
vincenzo temolo

vincenzo temolo 08.12.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'OTTO PER MILLE AL MINISTRO LUNARDI .
PER I MANCATI GUADAGNI DERIVANTI DALLA COSTRUZIONE DELLE GALLERIE IN VALSUSA .
SEMPRE MENO CARO E PIU SALUTARE CHE COSTRUIRLA .

raspino pierluigi 08.12.05 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Le uniche quattro ruote bucate qui in Italia sono i politici e questo sistema statalista che non ha saputo scegliere gli incentivi più efficaci - il mercato - per evitare la cd. fuga di cervelli. Anzi, è riuscito a reprimere gli imprenditori veri che avevamo attraverso una ingerenza totalmente arbitraria e priva di attinenza ... se non per le tasche di qualche ruffiano.

ijimiaz galir 08.12.05 12:08| 
 |
Rispondi al commento

La perenne tristissima voce dei conduttori d'adesso!

conduttori d'adesso 08.12.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori