Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Voce della Val di Susa/1


Val di Susa.jpg

Fino al 17 dicembre, data in cui si terrà la manifestazione a Torino contro il TAV, alla quale parteciperò, ho deciso di pubblicare un post ogni giorno dedicato alla Val di Susa, oltre al post quotidiano.

Oggi pubblico il documento di un oncologo dell'Ospedale San Luigi di Orbassano sui rischi dell'amianto in Val di Susa.

"Per la realizzazione delle gallerie previste per oltre 23 km, il volume dei materiali contenenti amianto da scavare prima, movimentare poi, e ifine stoccare è stato stimato in oltre un milione di metri cubi (1.151.000), volumi peraltro passibili di aumenti anche significativi. La possibilità che si verifichino condizioni di rischio sanitario è assolutamente rilevante per quanto riguarda le attività di scavo e di movimento terra..."

7 Dic 2005, 12:58 | Scrivi | Commenti (1136) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

“C’era una volta il West”
C'è ancora.
E' in Val di Susa.
C'è chi vuole far passare la ferrovia tiranneggiando le popolazioni.
C'è la ricca moglie del Ministro Lunardi che è titolare della ditta che deve fare i lavori.
C'è già una ferrovia ma per far lavorare la ditta della signora Lunardi se ne deve fare un'altra.
Dove passeranno solo merci. Ma nessuno lo dice.
C'è l'esercito, vabbè è la polizia, che attacca gli accampamenti degli indiani inermi.
E si comporta come se fosse la security del cantiere della signora Lunardi.
C'è la stampa di regime (tutta contro Berlusconi, eh!) che scrive che è Prodi che "manganella la Polizia".
Ma guarda un po'.
C'è sempre la stessa stampa di regime (sempre contro Berlusconi) che non parla di cinquantamila persone oneste, di sindaci ed amministrazioni tutte che vogliono discutere ma parla dei soliti quatto violenti che sfruttano come jene ogni occasione per fare danni.
C'è pure la Sinistra, che tira un colpo alla botte ed uno al coperchio.
Ma l'attacco alla riserva indiana è "ripristino della legalità"?
IL West c'è ancora.
Mancavano solo i bufali. Ma ora c'è una intera valle imbufalita.
I lunghi coltelli devasteranno ancora tutto per "esportare la civiltà e la modernizzazione".
Ma lo faranno ancora una volta senza criterio e nell'interesse di chi comanda e di chi ha in mano il forziere.
Schon schon, schon schon .....Tarataratarirarirà ....schon schon .....tarà tarirà ....schon schon


Tutte le sere sul primo canale radio RAI va in onda, verso le 19,35, una trasmissione "informativa", Zapping, dove spesso il conduttore (il "giornalista" Aldo Forbice) si schiera su posizioni direi reazionarie, e questo anche per quanto riguarda la TAV. Vi invito ad ascoltare la trasmissione e se del caso a contattarlo e ad incazzarvi.

I recapiti sono:

email: zapping@rai.it
numero verde: 800055101
tel: 06 33542301
fax: 06 33172212

Giovanni Giusti 07.12.05 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bona sera amicchi. Sono Marco Tordi.
O' leto il mesagio del ingegnere
Giorgio Farigi 07.12.05 19:42 . Bravo ingegnere. se xe vero che l'amianto se trova in tute le galerie alora cosa scrivela tuta questa gente ? sono tuti imbriaghi a cominciare da Bepi Grilo ?
ma xe vero quelo che scrivi ? parchè me mi fido dei ingegneri. puoi metere dei indirizi internet dove trovare queste informasioni, parchè io sono curioso e voio miliorare le mie conoscense.
Grasie ingegnere GIORGIO FARIGI, sono contento che o' leto un mesagio che non xe una catastrofe, parchè qua sembra che sia scopiato un tusumani a legere quelo che i scrive tuti quanti.
Ciao da Marco Tordi

Marco Tordi 07.12.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

BENITO, SI PARLAVA DI ACQUA e.....
LA tua risposta e'piu'che IMPERMEABILE.
COMPLIMENTI.DAVVERO COMPLIMENTI!!!

Antonio Ciardi 07.12.05 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Copio e incollo da tgcom

Tav: "Rischio estensione disordini"
Pisanu e Berlusconi lanciano l'allarme

Il governo lancia l'allarme su possibili disordini messi in atto da parte di gruppi dell'area antagonista. "Gruppi dell'estrema sinistra, dell'area antagonista e dall'anarco-insurrezionalismo - si legge nel comunicato diramato dopo un vertice tra il premier Berlusconi e il ministro dell'Interno Pisanu - stanno tentando di estendere i disordini dalla Val di Susa a Torino, Roma, Milano e diverse altre città".

"Il governo e' deciso a contrastare fermamente questo disegno che non ha nulla da spartire con la protesta pacifica dei cittadini della Valle", si legge nel comunicato emesso a conclusione della riunione. "Ripristinate le condizioni minime di legalita' nei cantieri della Tav -si legge ancora nella nota di palazzo Chigi- spetta ora ai competenti ministeri della Salute, dell'Ambiente e delle Infrastrutture riprendere, assieme alla Regione Piemonte, il dialogo con le istituzioni locali e dare corso alle iniziative gia' indicate dal Consiglio dei Ministri".

Al termine dell' incontro con il presidente del Consiglio, il ministro dell' Interno ha convocato al Viminale i vertici della polizia di Stato, dell' Arma dei carabinieri e del Sisde per un esame dello stato attuale dell' ordine e della sicurezza pubblica.


avete letto?????
"Il governo lancia l'allarme su possibili disordini messi in atto da parte di gruppi dell'area antagonista. "Gruppi dell'estrema sinistra, dell'area antagonista e dall'anarco-insurrezionalismo - si legge nel comunicato diramato dopo un vertice tra il premier Berlusconi e il ministro dell'Interno Pisanu"

gruppi dell estrema sinistra :-D :-D :-D

silvio ormai li vede ovunque!!peggio di emilio fIdo!!

Bob Thompson 07.12.05 19:52| 
 |
Rispondi al commento

DOMANI ALLE 7 E 20 RITROVO A TORINO PORTA NUOVA PER LA MARCIA SUSA VENAUS...
IN TRENO FINO A BUSSOLENO E POI AUTOBUS FINO A SUSA!!!!

Dobbiamo esserci!!!!

Luigi

www.onedrop.it

Luigi Camassa 07.12.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ECCO CHI E CHE COSA CI STA DIETRO LA TAV

Incalza Ercole
Ex presidente della Tav ed ex direttore generale del ministero dei Trasporti. Attuale consulente del ministro Lunardi, secondo De Michelis è il più importante tecnico italiano dei trasporti.

Già implicato negli scandali delle opere fantasma di Italia 90, il 7.2.1998 fu arrestato su mandato dei giudici di Perugia. Accusato di concorso in corruzione insieme a Necci (V.), Pacini Battaglia (V.), Maraini (V.) avrebbe corrotto l’ex capo dei gip di Roma Squillante e il pm Giorgio Castellucci (V.) che dovevano indagare sulla Tav, Incalza e Maraini hanno affidato per quattro anni consulenze miliardarie a tre avvocati amici di Castellucci: Di Amato, Grollino e Petrelli.

Secondo i giudici Incalza faceva parte integrante di quella «struttura bene organizzata composta da manager pubblici e privati» che manipolava gli appalti per «creare fondi extracontabili per erogare tangenti verso il potere politico che quei vertici avevano sponsorizzato e verso gli stessi amministratori pubblici per garantire il loro illecito arricchimento».

Cesare Pirri 07.12.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

La realtà sul pestaggio di Venaus sta tutta in questo documento di Repubblica!!!

http://download.kataweb.it/repubblicaradio/2005-12-06/2005-12-06-10-15.mp3

Luca Gibello 07.12.05 19:51| 
 |
Rispondi al commento

@Giorgio Farigi

Non ti preoccupare: nessun insulto per te.
Ma del momento che gli "ingegneri" hanno già visto e scritto un bel po' sulla Val di Susa, potresti gentilmente - e pubblicamente - dire dove ti sei laureato e chi c'era nella commissione d'esame? il voto non ha importanza, ovvio.

Rita Russo 07.12.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Eccola lì, puntuale, la paranoia del Berlusconi: la estrema sinistra, gli antagonisti, gli anarco-insurrezionalisti! I maledetti comunisti! Li vede dappertutto, poveretto! Che qualcuno lo aiuti, psicologo, psichiatra, assistente sociale...

Ma c'è ancora qualcuno che gli può dar retta? Che abbocca alle panzane di questo piazzista da strapazzo?

Verrebbe voglia di fargli vedere davvero cosa sarebbero capaci di fare dei veri "anarco-insurrezionalisti", brutto stronzo... è lui che chiama la violenza, già gli farebbe comodo, ma invece no, niente violenza, niente rispondere alle provocazioni, mobilitazione pacifica ma decisa, con unità e decisione non potranno continuare a fare i comodacci loro questa gente!


A incassare, tanto per cominciare, sarà la Rocksoil della famiglia Lunardi, incaricata dei «sondaggi» (le prime trivellazioni) in Francia: così sarà ipocritamente aggirato il conflitto d’interessi del signor ministro delle Infrastrutture. In Italia incasserà la Cmc di Ravenna, già pronta a iniziare i «sondaggi» sul territorio nazionale. Con la Cmc, cooperativa rossa, la Grande Opera diventa bipartisan. Benedetta anche dai vertici dei Ds, da Piero Fassino in giù, fino all’uomo degli affari della Quercia a Torino, il molto attivo capogruppo alla Provincia Stefano Esposito. E benedetta malgrado la fiera opposizione dei diessini della Valsusa, sindaci compresi e con in testa Antonio Ferrentino, presidente della Comunità montana Bassa Valle di Susa. Ma, del resto, responsabile nazionale delle Infrastrutture per i Ds è quel Cesare De Piccoli che fu indagato e processato (e poi salvato dalla prescrizione) per aver incassato mazzette dalla Fiat, ai bei tempi di Tangentopoli, sui conti Accademia, Carassi, Linus... (da diario)

franco forte 07.12.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

HANNO SCELTO LA VIOLENZA

A Venaus la notte del 6 Dicembre le "forze dell'ordine" hanno brutalmente aggredito i presidianti che stavano riposando nelle tende e nelle baracche. Non c'è stata reazione. Ai sindaci veniva strappata la fascia tricolore, poi erano manganellate anche per loro. Con le ruspe hanno demolito le installazioni del presidio.

Nel resto della valle sono partite manifestazioni spontanee: le RSU delle fabbriche hanno dichiarato sciopero; alcune stazioni ferroviarie e le statali sono state impraticabili fino a sera, così come l'autostrada.

In diverse città d'Italia si sono svolti presìdi di denuncia e di protesta contro questa scelta di violenza che non ha certo la forza di risolvere la situazione, ma solo di testimoniare la spaventosa involuzione che sta subendo la democrazia in questo Paese.

TORINO: la Prefettura è stata presidiata tutto il giorno e si sono avuti due cortei: uno nel primo pomeriggio con breve occupazione simbolica della stazione di Porta Nuova ed uno in serata, con oltre 2000 partecipanti.
Ai margini di quest'ultimo pochi provocatori hanno danneggiato delle vetrine ed aggredito una persona. Il neonato Coordinamento torinese NO-TAV ha immediatamente condannato questi atti.


--------------------------------------------------------------------------------

Giovedì 8 Dicembre: nuova marcia Susa-Venaus
Ritrovo a Susa - Piazza d'Armi, ore 10

Sabato 10 Dicembre: Convegno "TAV e modello di sviluppo"
presso il salone della Camera del Lavoro via Pedrotti 5, Torino
(Attenzione: non presso la Galleria d'Arte Moderna come precedente comunicato)

Cesare Pirri 07.12.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Walter,

l’ho scritto proprio io. Siccome tutti mi davano dell’ignorante, sono andato a scuola serale per migliorare il mio italiano ed ho ottenuto qualche risultato. Io non faccio il noglobal di professione, invece di lamentarmi e spaccare vetrine, cerco di migliorarmi. Comunque invierò ancora qualche messaggio con errori, così qualche acculturato potrà sentirsi superiore e darmi dell’ignorante.

Benito Le Rose 07.12.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Ecologismo si, ma non raccontiamo balle con la questione amianto. L'amianto è presente nella maggior parte delle rocce al mondo, mentre cio' che dovrebbe preoccupare è l'eventuale concentrazione di amianto, che pero' nelle rocce delle montagne della Val Di Susa è a livelli trascurabilissimi. Ve lo dice un ingegnere minerario che ha lavorato per decenni nella costruzione di gallerie in tutto il mondo. Dal 95% delle gallerie scavate in tutto il mondo si troverà sempre l'amianto.

L'amianto serve come pretesto in questo caso, per il blocco dei lavori e per spaventare la gente. Ho assistito piu' volte alle proteste di ecologisti in tutto il mondo durante la mia carriera, non ne hanno mai azzeccata una, perchè prima di porre in opera una galleria si fanno studi accurati sulla composizione delle rocce. Sappiate che in Italia esistono normative che trattano l'argomento amianto, e se realmente questo minerale fosse presente in concentrazioni preoccupanti i lavori sarebbero già fermi per iniziativa degli organi sanitari.

Giorgio Farigi 07.12.05 19:42 | Rispondi al commento |

hO!!??un ingegnere??

Adesso caro GIORGIO preparati agli insulti !!

Benito Le Rose 07.12.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.isinsardegna.it/modules.php?name=Ne
ws_Pro&file=article&sid=2959

marzio rossetti 07.12.05 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se insisto,

dove sono gli argomenti PRO-TAV?

Voglio leggerli.

Mi accontento anche di un'argomentazione faziosa.

(astenersi perditempo)

Dino Sartore 07.12.05 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 7 dicembre 2005 -
Invito l’esponente “verde” della Regione Rhônes Alpes a un pubblico confronto in Val di Susa, anche in lingua francese, in merito alla presunta affidabilità delle tecnologie di messa in sicurezza di materiali amiantiferi e di sali uraniferi. Lo dichiara Walter Ganapini, presidente di Greenpeace Italia e membro onorario del comitato scientifico dell' Agenzia Europea per l’ambiente.

Siamo tutti a favore della cura del ferro – dichiara Ganapini – ma nessun consenso nasce da disinformazione e scarico di responsabilità tra istituzioni. Non è la gente ad essere emotiva ma è la prepotenza degli interessi a generare situazioni come quella della Val Susa. Con l’amianto e con l’uranio non si scherza come sa qualunque scienziato che abbia a cuore la salute della persona e dell’ambiente.

Gabriele Salari
Ufficio stampa Greenpeace Italia
Press Officer Greenpeace Italy
cell.ph. 0039 348 3988615

Rita Russo 07.12.05 19:43| 
 |
Rispondi al commento

1. La tratta Torino-Lione è completamente inutile: nella Val Susa esiste già una linea ferroviaria sottoutilizzata, in grado di reggere il traffico richiesto (considerando i tassi di crescita) almeno fino al 2050.
2. La linea in costruzione è esclusivamente merci, non si avrebbe alcun vantaggio in termini di tempo per la percorrenza da Torino a Lione. I treni passeggeri comunque continuerebbero a transitare nella linea storica con i tempi di percorrenza attuali.
3. Nel tratto montano (e quindi da Torino alla Francia), comunque non sarebbe una tratta ad alta velocità perchè la conformazione del terreno montano non la rende possibile.
4. L'amianto sotto al Musinè c'è veramente (è già ampiamente dimostrato), e nei progetti non c'è il minimo accenno ad un piano di messa in sicurezza dell'amianto estratto (è previsto semplicemente uno stoccaggio in valle a cielo libero), che con i frequenti venti della ValSusa verrebbe distribuito e respirato in tutta la cintura ovest di Torino ed in Torino stessa. Le malattie causate dalla respirazione di anche solo 1 fibra di amianto vengono diagnosticate 15 anni dopo l'inalazione. Dal momento della diagnosi la mortalità è del 100%, ed il tempo di vita medio è di 9 mesi.
5. Il corridoio 5 (tratta Lisbona-Kiev) di cui questa tratta sarebbe parte fondamentale non esiste: da Trieste verso est l'opera è bloccata in tutti i suoi aspetti.
6. Finanziariamente è un disastro annunciato: perchè vada in attivo, nella tratta dovrebbe passare un treno merci ogni 3 minuti, 24 ore al giorno. Per questo motivo, al momento nessun privato si è impegnato finanziariamente, banche e fondazioni comprese. E' notizia recente che nella finanziaria di questi giorni sono stati tagliati quasi tutti i fondi per le grandi opere.
7.Dico solo che l'appalto per la costruzione del tunnel di 52Km (7,5 miliardi di euro) è stato vinto da una ditta francese che l'ha subbappaltato alla francese RockSoil, di proprietà della moglie.

Niko Liguoro 07.12.05 19:43| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************************************************************


MANIFESTAZIONE DOMANI, 8 dicembre DA SUSA A VENAUS PER TENTARE DI RICOSTRUIRE ILI PRESIDIO.

L'appuntamento è per le ore 10.00 in Piazza d'Armi SUSA

TUTTI IN VAL DI SUSA A PORTARE LA SOLIDARIETA' DEL POPOLO ITALIANO

****************************************************************************************************

Cesare Pirri 07.12.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecologismo si, ma non raccontiamo balle con la questione amianto. L'amianto è presente nella maggior parte delle rocce al mondo, mentre cio' che dovrebbe preoccupare è l'eventuale concentrazione di amianto, che pero' nelle rocce delle montagne della Val Di Susa è a livelli trascurabilissimi. Ve lo dice un ingegnere minerario che ha lavorato per decenni nella costruzione di gallerie in tutto il mondo. Dal 95% delle gallerie scavate in tutto il mondo si troverà sempre l'amianto.

L'amianto serve come pretesto in questo caso, per il blocco dei lavori e per spaventare la gente. Ho assistito piu' volte alle proteste di ecologisti in tutto il mondo durante la mia carriera, non ne hanno mai azzeccata una, perchè prima di porre in opera una galleria si fanno studi accurati sulla composizione delle rocce. Sappiate che in Italia esistono normative che trattano l'argomento amianto, e se realmente questo minerale fosse presente in concentrazioni preoccupanti i lavori sarebbero già fermi per iniziativa degli organi sanitari.

Giorgio Farigi 07.12.05 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Il coordinatore regionale della MArgherita del Piemonte ha appena detto al tg3 piemonte che chi va a votare centro-sinistra alle elezioni deve sapere che voterà anche a favore del tav...
Bene, amici elettori traetene le vostre conseguenze!!!!!!!!!!

Perché il tg3 piemonte è l'unico tg3 di destra???
Ha provato inutilmente a mettere in bocca al sindaco di Bardonecchia parole che lui non voleva affatto dire!!!

Luigi

www.onedrop.it

Luigi Camassa 07.12.05 19:39| 
 |
Rispondi al commento

MA SCUSATE... OCCORRE QUELL'OPERA.. E' IMPORTANTE PER IL PAESE .. NOI QUAGGIù NEL PROFONDO SUD DELL'ITALIA SIAMO GIà ISOLATI.. SIAMO I MAGGIORI PRODUTTORI DI DISOCCUPATI.. SE SI CONTINUA A TAGLIARCI LE PALLE NON SO' DOVE ANDREMO A FINIRE.. QUELLI CHE STANNO MANIFESTANDO SBAGLIANO.. E SOPRATUTTO SONO EGOISTI PERCHE' PENSANO SOLO A LORO (ECONOMICAMENTE è UN TERRITORIO SICURAMENTE + FLORIDO DELLA PUGLIA).. DALLE MIE PARTI QUANDO CI SI OPPONE A UN INVESTIMENTO DI TALE TIPO ... SI DICE .. CHE NON SI MANGIA PER NON ANDARE A CAGARE.. MAH... SOLO TERRORISMO PSICOLOGICO... GRAZIE DOTT. GAYS...

flavio maschio 07.12.05 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio, mi sto attrezzando per i miracoli, nel frattempo rivolgiti al MAGO BEPPE GRILLO.
Non essendo Dio Onnipotente, io ti dedico solo alcuni noti versi sull’acqua.

Fratello Sole e Sorella Luna

1.


Dolce sentire come nel mio cuore
ora umilmente sta nascendo amore
Dolce capire che non son più solo,
ma che son parte di una immensa vita
che generosa risplende intorno a me:
dono di lui, del suo immenso amor. (2 v.)

Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,

fratello sole e sorella luna,
la madre terra con frutti, prati e fiori,
il fuoco, il vento, l’ aria e l’ acqua pura,
fonte di vita per le sue creature:


Sia laudato nostro Signore,
che ha creato l’universo intero
Sia laudato nostro Signore,
noi tutti siamo sue creature:
dono di lui, del suo immenso amor
Beato chi lo serve in umiltà.

Benito Le Rose 07.12.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE A TUTTI PER LA SOLIDARIETA!GRAZIE BEPPE! A Torino ci vedremo sicuramente.
Fai bene a pubblicare ogni giorno questo problema perchè ci sono ancora tante persone che hanno capito poco, non hanno voglia di informarsi ma per non sentirsi tagliate fuori commentano i fatti come dei profeti del progresso.
Più cervello meno grande fratello!
montagnanostra.altervista.org
notav.it
legambientevalsusa

matteo cicchelli 07.12.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento


ma perchè credi che per fare uscire l'Italia dalla merda siano le cose più importanti da fare???

non pensi che invece del ponte sarebbe più logico prima finire la salerno / reggio calabria e poi magari le autostrade siciliane....... e poi se resta qualche spicciolo, facciamo pure il ponte!!!

sempre che al primo soffio di vento o al primo forte teremoto resti in piedi!!!!

Cesare Pirri 07.12.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

L'HO detto e lo ripeto ancora una volta:
NON SONO IN GRADO DI COLLEGARMI SU:"DISCUSSIONE"
Proviamo sulla "PRIMA PAGINA"?

Antonio Ciardi 07.12.05 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,

di tutta questa storia della Val Di Susa ciò che mi sconcerta è la risposta di Lunardi: "LA TAV SI FARA'" cioè alla faccia di quello che pensa la gente, alla faccia dei leciti timori sui rischi sanitari (ma questa è una notizia "sottomarina...), alla faccia del fatto che siamo in una democrazia (anzi oramai non lo siamo più) ed è il popolo a decidere, anzi a botte di randellate ti faccio vedere io chi comanda qua... Lunardi mi fa schifo. E Ciampi? sempre con quei discorsi da prete tante belle parole vuote l'etica, l'unità, il rispetto ,l'Italia...piange quando sente l'inno di Mameli e poi non riceve i sindaci che vogliono parlargli...sono disgustata

FORZA VAL DI SUSA RESISTENZA!!!

Ilaria Bruni 07.12.05 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Intanto:
"Finalmente il nord sarà governato dalla gente del nord!" (Bossi, manifestazione della lega nord a Torino, 5 dicembre).
"Mi auguro che si mettano il cuore in pace tutti perché tanto l'opera si fa, i cantieri sono aperti" (Pietro Lunardi)
"Questa è un'opera che non si può non fare (...) Purtroppo è una situazione di crisi che va gestita bene. Spero che si trovi presto una soluzione". (Roberto Maroni, lega nord)
Ora mi spieghino i leghisti dov'è finita la volontà della gente del nord. La gente del nord non vuole il TAV, i dirigenti della lega alzano le spalle e appoggiano un governo che dice "tanto si fa, rassegnatevi". Questa è la lega nord.
C O E R E N Z A

Intanto Berlusconi non ha perso occasione per gridare nuovamente al lupo, denunciando- dopo un vertice obiettivo ed efficace (lui, Letta e Pisanu che si ingozzano di paste)- movimenti violenti di estrema sinistra a Torino, Milano, Roma "e altre città". Non gli sembrava vero: una nuova ocasione per gridare al comunismo, alla disperazione e alla morte.
I No-Tav fanno sapere che il loro movimento non è sorretto da lacuna ideologia politica ed è trasversale ai partiti, e hanno condannato chiunque osi inquinare la loro protesta con attacchi violenti.
Spiegatelo al premier.

pv


@ Antonio Ciardi
Con il ponte sullo stretto le autobotti dell'acqua,gestite dalla mafia, potranno scorrazzare più velocemente e comodamente.
Magari nelle case arriverà ancora fresca.

Saletti Walter 07.12.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

NO TAV, NO NUCLEARE, NO PONTE SULLO STRETTO...
No al progresso, no allo sviluppo.
Ma non vorremmo mica tornare al MEDIOEVO?

Marco Altobello 07.12.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

****************************************************************************************************

QUANDO ANDREMO A VOTARE RICORDIAMOCI:

1) DELLA VAL DI SUSA

2) DELLA NUOVA LEGGE ELETTORALE

3) DELLA LEGGE EX CIRIELLI

4) DEL BLUFF DEL DIGITALE TERRESTRE

5) DELLA LEGGE BIAGI

6) DELLA PRECARIETA' DEL LAVORO

7) ETC ETC ETC.......


****************************************************************************************************
Siamo tutti Valsusini

Cesare Pirri 07.12.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Per Renato Mastroianni

Non credo che il tuo commento fosse davvero rivolto a me....

Quando tu o uno dei tuoi cari, forse tuo figlio a stento sopravviverà, se ce la farà, soffrendo pene infernali, grazie al tuo progresso ... allora rifletterai sul vero significato della parola progresso.
Ricorda che la natura ha impiegato milioni di anni e milioni di veri progressi per darti quel benessere che oggi forse conosci.

E chi lo vuole il progresso?!? O almeno questo tipo di porgresso inquinante e distruttivo...

A me andrebbe benissimo uno slow train!!!

E per questo credo che nella confusione ti sia sbagliato a rivolgerti a me!!!

Luigi

www.onedrop.it

Luigi Camassa 07.12.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto quello che è stato scritto stamattina ed è stato tolto (forse per una metafora abbastanza esplicita).
Sulla Val di Susa non è principalmente in gioco opposizione tra partiti, (tra quelli che protestano ci sono anche giunte di dx, strano che non si dica mai), ma un attrito tra locali e "stranieri" (il governo).Infatti con la Legge Obiettivo del 2001 vengon tagliati fuori dalla partecipazione di opere strategiche comuni e province, e praticamente preclusa la partecipazione di piccoli imprenditori nel progetto. Ora sinceramente per quello che ho letto su internet e visto su satellite e la7, mi sembra che la protesta del sindaco del comune X della Val di Susa, che è talmente valsusino che parla spiccatamente in calabrese, così come il sindaco del comune Y, talmente valsusino che parla spiccatamente in siculo, non conoscano minimamente il progetto in questione. Infatti parlano di impatto ambientale ma senza approfondire mai, girando intorno al problema senza mai arrivare ad un dunque. Questa gente non accetterebbe la TAV nemmeno se fosse fatta interamente di torrone (che è ingrassante ma non inquinante). Per quanto riguarda le proteste poi, si sono aggiunti tipi come Agnoletto e compagnia bella, che probabilmente stanno ancora pensando al significato della sigla TAV, tra una protesta e l'altra, ormai le confondono, ma d'altronde è la vita del militare (o militante?), vedi posti, conosci gente, fai manifestazioni.
Tornando al sindaco X e al sindaco Y,scommetto che avranno anche delle piccole aziende magari di costruzioni..Oppure avranno amici e finanziatori che operano in questo settore..Perciò non vedo la loro opposizione alla TAV frutto di coscienza ambientalista o che altro..Perchè se il governo decidesse di non mandare avanti il progetto, seguirebbe una ristrutturazione della vecchia linea...E come rifiutare un lavoro all'azienda del sindaco di X e a quella del sindaco di Y?Addirittura in un futuro ipotetico gli stessi due potrebbero pensare di fare la TAV!

Mirko Cirelli 07.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Robert Pau ha fornito questo indirizzo:
http://www.swissinfo.org/sit/swissinfo.html?siteSect=107&sid=6296297&cKey=1133949462000.

Già dando solo un'occhiata rapida si capisce quanto sia preponderante l'interesse economico di alcuni simpatici protagonisti di questo annoso problema...
"Il professor Andrea Boitani, ordinario di economia politica presso la Cattolica di Milano, afferma, senza mezzi termini, che il progetto Tav della Val di Susa, che comprende anche due tunnel (uno di 10 e l'altro di oltre 50 chilometri) è economicamente improponibile.

"Si rischia di investire in un'opera che potrebbe rimanere per il 50-60% inutilizzata", dice a swissinfo Boitani. Il semplice potenziamento della linea esistente del Fréjus basterebbe per colmare il fabbisogno del trasporto est-ovest".".
Ora, credo non ci sia bisogno di commentare, a me personalmente fa capire molto del significato dell'affermazione del sig. Lunardi "Si mettano il cuore in pace. L'opera si farà!", se si tiene presente il piccolo "insignificante" dettaglio relativo ai soci di maggioranza della Rocksoil (ehmm... mi sembra fam. Lunardi =P )... Visti, e rafforzati da diverse prove, anche i "guai", per così dire, relativi alla salute degli abitanti Valsusini, mi chiedo il perché di tanta, a questo punto "IPOCRITA", Pubblicità Progresso per la ricerca sul cancro, mi chiedo il perché questo "CONFLITTO D'INTERESSI" non faccia riflettere molte persone, mi chiedo il perché delle manganellate, mi chiedo anche il perché dei danneggiamenti alle strutture per le olimpiadi in Torino (che verranno riparate a spese della comunità)... Ma sopratutto mi chiedo
"PERCHÉ IL POPOLO ITALIANO CONTINUA A FARE IL GREGGE E NON ALZA TESTA E VOCE DAVANTI A QUESTO E MIGLIAIA DI ALTRI MALI NAZIONALI?".
Cordialmente

Rosario Valerio 07.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione Benito, bisogna prendere esempio da Gandhi, bisogna essere pacifisti, diventare dei pacifisti veri. E da buon pacifista ti (mi) dico che che cio' che hai scritto, cio' che hai cosi' faziosamente e grossolanamente argomentato, non merita alcuna considerazione, non merita il benché minimo commento, neanche negativo. Guarda, sono già pentito di aver scritto anche queste poche righe. Non te le meriti.
Ma ti auguro, ben inteso, lunga vita e buona salute...

Claudio Senepa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

***** PREGHIERA di NATALE **********
Ti prego Signore con tutto il mio cuore.
Rendi infelici i nostri politici e le loro famiglie con le piu' brutte malattie incurabili.
Fa che i loro soldi servano soltanto per le medicine e le chemioterapie,che non riusciranno poi a guarire le loro malattie.
Fa che i loro figli si droghino per tutta la vita.
Rendi il santo natale infelice a costoro,perche' non sono degni di questa Terra.
Fa che le fogne delle loro ville allaghino le loro dimore,e che affoghino nella merda,e che le loro auto di lusso siano delle bare per i futuri incidenti stradali mortali.
Illumina il papa ad alzarsi da quella poltrona,liberalo dai lussi del vaticano,e rendilo scalzo e con una corona in testa di spine,per andare ad aiutare i poveri bisognosi.
Ti prego ascoltami.

Diego De Paola 07.12.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

***** PREGHIERA di NATALE **********
Ti prego Signore con tutto il mio cuore.
Rendi infelici i nostri politici e le loro famiglie con le piu' brutte malattie incurabili.
Fa che i loro soldi servano soltanto per le medicine e le chemioterapie,che non riusciranno poi a guarire le loro malattie.
Fa che i loro figli si droghino per tutta la vita.
Rendi il santo natale infelice a costoro,perche' non sono degni di questa Terra.
Fa che le fogne delle loro ville allaghino le loro dimore,e che affoghino nella merda,e che le loro auto di lusso siano delle bare per i futuri incidenti stradali mortali.
Illumina il papa ad alzarsi da quella poltrona,liberalo dai lussi del vaticano,e rendilo scalzo e con una corona in testa di spine,per andare ad aiutare i poveri bisognosi.
Ti prego ascoltami.

biagio malecore 07.12.05 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Per Benito Le Rose
Tu Sei Siciliano.
Io sono Napoletano.
Noi abbiamo problemi
Voi avete problemi
Tutta l'Italia ha l'acqua molti di voi no.
Puoi spendere una parola su questo argomento?
L'ACQUA,BENITO,L'ACQUA!!
Quella che serve per lavarsi....nel 2005.

Antonio Ciardi 07.12.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono nauseata.

Si, oggi ci sentiamo tutti valsusini.

Marè Simona 07.12.05 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto, molto triste. Sono nata e vivo a Torino, in una regione che non è quella della mia famiglia, delle mie origini, ma che ha dato tanto a tutti noi e che ho imparato ad amare. Nel paese dove abito, Pianezza, è da anni che sventolano striscioni contro la Tav, i comitati non si sono svegliati ora. Ma forse ora è più urgente, è diventato davvero necessario mobilitarsi...Quello che più mi amareggia è constatare che le forze dell'ordine siano state tanto sollecite nell'adempiere il loro dovere... quando chi, come me, vive Torino, è costretto a evitare certe zone (Porta Palazzo, San Salvario), non è libera di andare a prendere un'amica alla stazione centrale da sola a nessuna ora del giorno.posti in cui la legalità non è assicurata da nessuno. non siamo liberi di vivere i nostri spazi perchè non siamo protetti, credo. io non mi sento protetta. solo vessata. non mi interessa più chi c'è al governo, non mi importa più se una giunta è rossa, nera, blu... i nostri "dipendenti"sono tutti, assolutamente, indistintamente uguali. l'etica della polis, la politica è un mezzuccio squallido per perseguire interessi economici e particolari. sono triste, ma forse sono soprattutto schifata. Grazie Beppe, per la possibilità che offri a tutti noi, attraverso il blog, di sentirci un po' meno soli.

Sonia Laezza 07.12.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Benito Le Rose 07.12.05 19:07

A dire la verità anche nella risposta c'è un errore, ma non sono qui per fare disquisizioni sul tuo italiano.
In questo momento m'interessano le idee.
E ho una domanda per te: perchè parli del TAV quando vivi tra la Sicilia e la Svizzera?
Perchè pontifichi sul tav e i manifestanti?
Sei mai stato in Val di Susa?
Se vuoi t'invito qui, in mezz'ora ci arriviamo...

pv


e nel frattempo...
Avviso di garanzia a Sergio Billè
per appropriazione indebita

ROMA - Avviso di garanzia per appropriazione indebita a Sergio Billè, presidente di Confcommercio. L'accusa che i magistrati romani contestano a Billè sarebbe legata a un presunto irregolare utilizzo dei fondi di Confcommercio per la compravendita di un immobile di proprietà di Stefano Ricucci da parte dell'associazione.

Auguri a tutti.

Grillo!, mi prometti che ci pensi?

josè compagnone 07.12.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose
Benito, ma l'hai scritto davvero tu il post delle h.19.06???

Saletti Walter 07.12.05 19:13| 
 |
Rispondi al commento

****************************************************************************************************


ATTENZIONE A NON CADERE NELLE PROVOCAZIONI !!!

Scopo dichiarato dal Governo, oggi in conferenza stampa con Berlusconi e Pisanu, è quello di provocare disordini al fine di poter incolpare la sinistra "sobillatrice di piazza".

metodologia di resistenza non violenta:

1) resistere, resistere resistere a tutti costi

2) resistere in modo pacifico e non violento

3) partecipare in massa ad ogni manifestazione

4) attirare l'attenzione della stampa nazionale

5) coinvolgere nella proptesta il maggior numero di pesone famose e intellettuali

6)non rispondere alle provocazioni della polizia

7) ATTUARE BLOCCHI CONTINUI DELLA CIRCOLAZIONE

8) ATTUARE BLOCCHI MOBILI E A MACCHIA DI LEOPARDO SUL TERRITORIO

9) Sgomberato uno via con un altro blocco fino alle Olimpiadi


RESISTENZA PACIFICA PRIMA DI TUTTO ALTRIMENTI SI PASSA DALLA PARTE DEL TORTO !!!!!!!!!!!!!


****************************************************************************************************

Cesare Pirri 07.12.05 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beato te che puoi sceglierti il lavoro da fare in questa italietta localista e condominiale e aggiungo piagnona.
Beato te che lavori vicino casa e non stai a 600 km . da casa in affitto in piemonte dove anche i sassi ti sono ostili solo perchè vieni da oltre il po.
Beato te che non hai mai ricevuto ordini a cui se ti rifiuti di obbedire sei sottoposto a processo penale.
Beato te che sei così idealista e puro - forse.
Resta al calduccio di casa tua per favore.
BEATO TE
Post Scriptum: Non sono un celerino.

paolo conti 07.12.05 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Come dimostrano tutti i giorni vedi anche Berusconi che dice "riferito alle affermazioni della CIA "IO NON NE SAPEVO NIENTE"!.... sono degli ignobili bugiardi e fascisti.
anche pisanu lo e'... Vigliaccamente interviene di notte come se dovesse stanare terroristi...

Solo i vigliacchi attaccano degli inermi a tradimento, di notte. I banditi agiscono in questa maniera
e questo è un governo di banditi

carlo pisu 07.12.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

"i treni ad alta velocita sono un passo verso il futuro..."

scusa ma....ti è mai capitato di prendere un qualsiasi treno in una delle tantissime citta d italia? no perhè vogliamo i treni ad alta velocita quando il servizio fs fa cagare...bellissimo avere 1 treno iper veloce quando il resto della penisola è nella merda + assoluta per quanto riguarda il servizio ferroviario...

questi passi verso il futuro sarebbe bene farli rimodernizzando e rendendo + efficiente la rete ferroviaria di cui gia disponiamo...

santo cielo qualche giorno fa ho preso un regionale genova brignole - savona....con 4 carrozze!!!!!!!!!! per un treno che fa mezza riviera alle 13:45!!! 4 carrozze per contenere studenti usciti da scuola, pendolari che tornano a casa bla bla....e questi mettono solo 4 carrozze?!!?!?

se il nostro futuro è questo scusa ma poco me ne faccio del tav...

ps l altra volta a "gaia" su rai3 ho visto i lavori imponenti per la realizzazione della metropolitana di torino, quella si che mi sembra veramente un opera importante e imponente

Bob Thompson 07.12.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Come dimostrano tutti i giorni vedi anche Berusconi che dice "riferito alle affermazioni della CIA. sono degli ignobili bugiardi e fascisti.
anche pisanu lo e'... Vigliaccamente interviene di notte come se dovesse stanare terroristi...
Fascista e VILE
Solo i vigliacchi attaccano degli inermi a tradimento, di notte. I banditi agiscono in questa maniera
e questo è un governo di banditi

carlo pisu 07.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Forse non sapete che il caro signo Fassino ha da tempo comprato alcuni terreni vista lago vicino ad Avigliana... All'inizio erano deserti... Poi hanno iniziato a costruirci una strada per arrivarci (coi soldi di Fassino o con i nostri?)... Ed ora asdpettiamo solo di vedere quale sarà il prossimo passo... Magari abbatterà gli alberi e costruira delle case??
Come sono malfidente....
Già...

Luigi Camassa 07.12.05 19:01 | Rispondi al commento |
-
-
-
-

I COMUNISTI NON ESISTONO PIU', SONO DIVENTATI COME I CAPITALISTI, PEGGIO.
IL LAVORO SPORCO LO FANNO FARE AI NO GLOBAL, CHE SI BECCANO SACROSANTE MANGANELLATE, POI DA BUON POLITICO CIASCUNO VA' IN TELEVISIONE A DIFENDERLI E BECCARE VOTI DA LORO.

SE I NAZI- NOGLOBAL OGNI TANTO SI OCCUPASSERO ANCHE DI QUELLI DI SINISTRA NE VEDREMMO DELLE BELLE

Valerio Simone 07.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed ora cari amorevoli pacifisti date sfogo ai vostri “pacifici complimenti”, che nel comune linguaggio si definiscono insulti da portuali, con tutti il rispetto per i portuali.
P.S.: geni della CULTURA ( o CULTURAME), vedete che anche il più volte definito IGNORANTE Benito Le Rose, è in grado di scrivere in italiano


FINE.

Benito Le Rose 07.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
la val di Susa rappresenta secondo me l' ultima malefatta in ordine di tempo di queso triste governo. I tentativi di imporre decisioni controverse dall'alto senza tenere in nessun conto la volontà di coloro che vivranno il dramma di vedere sfracellato il posto in cui vivono in nome del progresso è una peculiarità inconfondibile di questi Hitler in doppio petto.
Ti scrivo su questo argomento perchè la Val di susa mi ricorda molto un'altra grande manifastazione di dissenso di cui i giornali tutti, compresi quelli di "sinistra" ad esclusione del Manifesto, hanno vergognosamente taciuto o raccontato come da costume mezze verità: Scanzano jonico e l'installazione del deposito unico per i rifiuti radioattivi. Come tu saprai in quella occasione la mia piccola regione, la Basilicata, rischiava di diventare una nuova Chernobyl per i desideri truffaldini di questi untuosi racimola-danaro. Le modalità erano le stesse: scarsa sicurezza sulle modalità del trasporto dei rifiuti fin in Basilicata, inesistenti le garanzie a lunga durata sulla permanenza delle scorie in una zona soggetta a frequenti innalzamenti della falda freatica e ad una forte erosione della costa, nulla la possibilità data agli abitanti di esprimere la loro opinione su un progetto che rischiava di decretare la fine della vita nella regione. Ricordo anche tutta la campagna mediatica messa in atto DOPO l'inizio della protesta per illustrare i vantaggi della realizzazione di quest'opera per la nazione intera, ricordo di come venivamo bollati per nemici del progresso, plebaglia ignorante e senza senso dello stato ed anche gli insulti razzisti di quei quattro imbecilli della Lega. Io vorrei perciò dire a coloro che sono al freddo,sottoposti alla minaccia del manganello di stato di RESISTERE,RESISTERE,RESISTERE. La loro volontà sarà sempre più forte e genuina dei manganelli del potere, delle mire schifose di quegli esseri di governo che non mi sento di definire uomini. RESISTETE, SIAMO TUTTI VALSUSINI

Daniel Romano 07.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
la val di Susa rappresenta secondo me l' ultima malefatta in ordine di tempo di queso triste governo. I tentativi di imporre decisioni controverse dall'alto senza tenere in nessun conto la volontà di coloro che vivranno il dramma di vedere sfracellato il posto in cui vivono in nome del progresso è una peculiarità inconfondibile di questi Hitler in doppio petto.
Ti scrivo su questo argomento perchè la Val di susa mi ricorda molto un'altra grande manifastazione di dissenso di cui i giornali tutti, compresi quelli di "sinistra" ad esclusione del Manifesto, hanno vergognosamente taciuto o raccontato come da costume mezze verità: Scanzano jonico e l'installazione del deposito unico per i rifiuti radioattivi. Come tu saprai in quella occasione la mia piccola regione, la Basilicata, rischiava di diventare una nuova Chernobyl per i desideri truffaldini di questi untuosi racimola-danaro. Le modalità erano le stesse: scarsa sicurezza sulle modalità del trasporto dei rifiuti fin in Basilicata, inesistenti le garanzie a lunga durata sulla permanenza delle scorie in una zona soggetta a frequenti innalzamenti della falda freatica e ad una forte erosione della costa, nulla la possibilità data agli abitanti di esprimere la loro opinione su un progetto che rischiava di decretare la fine della vita nella regione. Ricordo anche tutta la campagna mediatica messa in atto DOPO l'inizio della protesta per illustrare i vantaggi della realizzazione di quest'opera per la nazione intera, ricordo di come venivamo bollati per nemici del progresso, plebaglia ignorante e senza senso dello stato ed anche gli insulti razzisti di quei quattro imbecilli della Lega. Io vorrei perciò dire a coloro che sono al freddo,sottoposti alla minaccia del manganello di stato di RESISTERE,RESISTERE,RESISTERE. La loro volontà sarà sempre più forte e genuina dei manganelli del potere, delle mire schifose di quegli esseri di governo che non mi sento di definire uomini. RESISTETE, SIAMO TUTTI VALSUSINI

Daniel Romano 07.12.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Bene, sono andato a documentarmi sull'argomento all'indirizzo suggerito

http://www.megachip.info

(e invito a fare altrettanto chi intenda seriamente ed obiettivamente documentarsi)

e ho rafforzato la mia opinione iniziale:

UN'OPERA DELETERIA SOTTO OGNI PUNTO DI VISTA

Qualcuno potrà dire che le argomentazioni di Megachip o quelle prevalenti su questo blog non sono obiettive.

Benissimo,

qualcuno di lor signori pro-tav può indicarmi dove e come posso trovare commenti o argomentazioni contrarie?

Le leggerei volentieri.

Grazie.

Dino Sartore 07.12.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e compagni, nonostante gli auguri di M.M. che riporto, per completezza d’informazione:
DEVI MORIRE!
BASTARDO!
m.m.. 07.12.05 17:05 |
nonostante, come dicevo, gli auguri di M.M. sono ancora vivo. Ora si sa. Chiamandomi io BENITO, non posso che essere un fascista violento ed assassino. E’ giusto, io faccio la mia parte. Però anche le pecore nere a volte tentano di ravvedersi per tornare buone e anch’io ho fatto il mio tentativo. Mi sono detto: se io comincio a frequentare il blog di Grillo dove scrive il fior fiore del pacifismo, del solidarismo, dei dispensatori di buoni sentimenti e dei ricchi di spirito, forse miglioro anch’io, forse mi redimo.
Mal me ne incolse. Le migliaia di pacifisti di questo sito non fanno altro che scrivere messaggi di morte per tutti i loro avversari, poliziotti, carabinieri, Beniti vari, e fin qui tutto bene, si tratta di semplici “complimenti pacifisti”.
Il bello viene quando il PACIFISMO MILITANTE si improvvisa PACIFISMO GUERRIERO, allora sì che viene il bello. Nell’aria cominciano a risuonare strane invocazioni, come BOMBE, VIOLENZA, RIVOLUZIONE, MANGANELLI contro tutti quelli che non la pensano come noi pacifisti, ecc. ecc.
Ma come siete ghandiani ragazzi. Ma come siete democratici ragazzi. Ma come siete pacifisti ragazzi.
Or mi sorge l’amletico dubbio: ma che siano veramente pacifisti tutti questi animi nobili che scrivono su questo blog ? ma che rappresentino effettivamente il popolo italiano tutti questi scrittori in erba ?
In effetti, pensandoci bene, qui scrivono circa 2.000 persone (approssimazione per eccesso) e come si sa in Italia ci sono circa 2.150 abitanti. Ergo, avete ragione, voi rappresentate il POPOLO SOVRANO, che al seguito del piccolo DUCE (il furbetto del quartiere) combatte indomito contro i mali dell’Italia e le malefatte dei propri “dipendenti” (ah,ah,ah). Avanti popolo alla riscossa, il nulla trionferà.....
continua......

Benito Le Rose 07.12.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao volevo dire che ci sarò anche io a Torino per la manifestazione,dovremmo essere in TROPPI!!e devono capire che non possono fare come c.... gli pare,possibile che non contiamo niente?
Francesco da Roma.

Francesco Recchia 07.12.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Un link, tanto per gradire...

Gli allarmi di Pisanu
http://www.danieleluttazzi.it/?q=node/212#comment-7431

Luigi

www.onedrop.it

Luigi Camassa 07.12.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

c'e' un'unica ragione per cui si DEVE fare quest'opera : il ministro ha una societa' che per il progetto ha preso diversi miliardi di lire.

conflitto di interessi?

NOOOOOOOOOOO!

c...o centra il futuro ??

carlo parodi 07.12.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Forse non sapete che il caro signo Fassino ha da tempo comprato alcuni terreni vista lago vicino ad Avigliana... All'inizio erano deserti... Poi hanno iniziato a costruirci una strada per arrivarci (coi soldi di Fassino o con i nostri?)... Ed ora asdpettiamo solo di vedere quale sarà il prossimo passo... Magari abbatterà gli alberi e costruira delle case??
Come sono malfidente....
Già...

Luigi

www.onedrop.it

Luigi Camassa 07.12.05 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe stavolta sbagli.
Il fututro non si ferma, magari lo si ignora per un po di tempo rifugiandosi entro i confini nazionali, proprio come quando ancora si girava col calesse e si leggeva il quotidiano in osteria, ma oggi dopo poco ti travolge come un torrente in piena. Io voglio essere un surfista che cavalca l'onda e non un sepolto dall'ondata di piena ritardata dalla diga pseudo ecologista progressita. Il miglior antidoto ai problemi della tecnologia è la tecnologia. Chi non ci crede è destinato a finire, se non lui i suoi figli, come i sioux o i coreani del nord.
Con la massima opposizione alla tua iniziativa da un tuo assiduo lettore, cordialmente,
L.B.

lorenzo bozzoli Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

........caro Maurizio è grazie a gente come te
che certi squallidi personaggi, infettano questo
blog.

Franco Bernasconi 07.12.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento

I treni ad alta velocità sono un passo verso il futuro.
Tutti li hanno, noi no.
Continuiamo a contribuire ad essere il paese più indietro d'europa....ma poi almeno non lamentiamoci......e poi, finchè i pareri pro o contro li sentite su ballarò........non sarebbe meglio sentire qualcuno un po' meno di parte?

Andrea Rasore 07.12.05 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esattamente così credo si debba fare, non un post diverso al giorno, ma un post che continua fino a quando non si sia risolto qualcosa...
Buona tattica

enrico rossi 07.12.05 18:58| 
 |
Rispondi al commento

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


SITI DI DOCUMENTAZIONE E D’INORMAZIONE SU CIÒ CHE STA ACCADENDO IN VAL DI SUSA

http://www.notav.it/

http://www.notavtorino.org/

http://www.legambientevalsusa.it/


+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Cesare Pirri 07.12.05 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a uno dei "tanti" picchiatori di Venaus,
sono un ragazzo di quasi 30 anni e potrei essere tuo fratello o un tuo amico. Quanti anni hai ? 23 , 25, 28 ? L'età conta poco. Come ti saresti sentito se avessero manganellato tua madre ?
E poi ti lamenti se ti chiamano "sbirro"?
Come ti saresti sentito se avessero manganellato tua moglie ?
E poi ti lamenti se ti chiamano " sbirro" !
Come ti saresti sentito se manganellavano tua figlia ?
E poi ti lamenti se ti chiamano "sbirro"?!
Non ti ho mai chiamato "sbirro".
Anzi, credevo che le persone come te erano quelle che arrivavano in nostro aiuto.....
Solo componendo tre numeri sul telefono...
Non ci credo più molto.
Anche io sono un ragazzo come te e non ti ho mai chiamato " sbirro".
Quando sentivo i ragazzini dire " Attenti , ci sono gli sbirri"!!!
Cercavo di fare capire che quelle persone erano al nostro servizio ed erano pronte ad aiutarti in qualsiasi momento ".
Non verrò mai a casa tua a "randellarti" ne tanto meno lo farei a casa mia.
Esegui degli ordini lo so. E' il tuo lavoro.
Uno sporco lavoro per un pugno di euro a fine mese.
Ma "picchiare" la gente a casa sua senza nessun motivo .....bè! forse è troppo.
Non ti ho mai chiamato "sbirro".
Ma non ce la faccio più.
Buon lavoro, "SBIRRO" !

Andrea Norbiato 07.12.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Giovanni Davoli

riporto la tua affermazione:

Dire che le fibre di amianto causano il cancro non porta come logica conseguenza che non bisogna fare il tunnel.

Risposta

Dire che se ti butti dal balcone muori non porta come logica conseguenza che non ti devi buttare.

...........

Per quanto riguarda l'inutilità ed il costo dell'opera i documenti non riportano nessun dato tecnico

risposta

difatti non riportano nessun dato tecnico ma fatti accaduti già in passato.
Esempio l'Eurotunnel costato 3 volte di piu della stima fatta all'inizio.

Concludo nel dire che preferisco non spendere e non avere un treno che ho già, e non si utilizza a dovere.

Pasquale Procaccianti 07.12.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Proposta a tutti coloro che credono che scavare il tunnel per la TAV sia giusto, utile, sano, intelligente etc etc etc:

perchè invece di spiegare la positività della TAV qui sul blog di Beppe Grillo non lo scrivete ai sindaci dei comuni della Val Di Susa?

Loro vi risponderanno e poi ci raccontate, così anche noi (che ovviamente siamo contro la TAV solo perchè siamo tutti fuoriusciti no global capelloni eversivi estremisti anarcoinsurrezionalisti perdigiorno e non ci informiamo mai) possiamo ricevere la grazia e capiiiiiiiire!

grazie!

Emiliana Di Carlo 07.12.05 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Il treno deve servire per spostare le merci non i passeggeri, le merci! Per chi vuole viaggiare ci sono soluzioni molto più convenienti rispetto al treno.
Dobbiamo togliere dalle strade il traffico pesante se vogliamo che diminuiscano i morti per incidenti stradali.
Il problema è che chiunque governi non si prenderà MAI la responsabilità, visti gli interessi che ruotano intorno ai trasporti, di adottare misure drastiche per togliere i TIR dalle strade.
Ho paura che proprio per questo in Val Susa si ritroveranno con la TAV e i TIR.

Saletti Walter 07.12.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito informativo Megachip c'è un dossier sulla Val di Susa. Se a qualcuno interessa approfondire, l'indirizzo è:
http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=1202

Articoli presenti:

Caro Sindaco di Torino - 05-11-05 di Luca Mercalli

Val di Susa: conta il buonsenso? - 10-11-05 di Giorgio Bocca

Un disastro veloce veloce - 11-11-05 di Roberto Cuda

L'incubo TAV - 14-11-05 di Marco Cedolin

A Roma si è ballato sul cadavere della Costituzione

Mompantero

Tav, la parola ai numeri - 20-11-05 di Giuseppe Tolva

A chi serve la Torino-Lione? - 24-11-05 di Andrea Boitani e Marco Ponti

La Val di Susa è occupata militarmente; malmenato Vittorio Agnoletto - 30-11-05

Strade si, ma ferrate - 25-11-05 di Altrapagina

Domande sulla Tav - 2-12-05 di Luciano Gallino

In Val di Susa come a Genova hanno scelto la violenza - 06-12-05 del comitato NoTav di Torino

Errori ad Alta Velocità - 06-12-05 di Virginio Bettini

Potenziare la linea che c'è - 06-12-05 a cura di Anna Donati e Maria Rosa Vittadini

Ferdinando Massetto 07.12.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Siamo noi che dobbiamo dare contratti a progetto ai nostri DIPENDENTI Porca P.......!
Tieni duro Beppe

Giovanni Paolucci 07.12.05 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Già da un paio d'anni mi pare, sono in corso i lavori tra Torino e Milano.

Non mi sono scandalizzato più di tanto, ormai tutta la Pianura Padana è un cesso ambientale e qualche migliaio di tonnellate in più di cemento non sembravano fare la differenza.

Ora la questione Val di Susa ci porta a ripensare l'intero progetto ma ho paura che sia troppo tardi.

Non c'è speranza per gli ambientalisti sfaccendati e perditempo.

Leviamoci dai piedi, il progresso sta arrivando; c'è uno con la ventiquattrore ma sta già sparendo in lontananza.

C'è un altro che è senza lavoro, suo padre lavorava a Porto Marghera ma è morto di cancro.
Adesso sta sperando che lo assumano per scavare gallerie in Val di Susa.
Contratto a progetto.

Dino Sartore 07.12.05 18:44| 
 |
Rispondi al commento

La storia di questo tunnel è assurda, addirittura fantascientifica. Non mi dilungo sui motivi sacrosanti degli abitanti della Val di Susa perché tanto se ne è parlato tanto... Per rendere l'idea della dimensione di questa idiozia basti pensare che l'investimento previsto supera i di 20 MILIARDI di euro (quarantamila miliardi di lire) per un'opera che inizierà ad essere utilizzata nel 2020!!!
Un'opera che costerebbe più di quanto si preventiva per il ponte sullo Stretto di Messina...
Un'opera pericolosa dal punto di vista ambientale per l'alto contenuto di amianto e uranio delle montagne che dovrebbero essere trivellate. Un'opera che si basa su uno scenario dei trasporti che tra 15 anni, si spera, sarà cambiato... Oppure si crede che fra 15 anni continueremo a trasportare acqua minerale italiana in Francia e Francese in Italia? (scemi in eterno?)
Oltretutto, un tunnel esiste già. Oggi utilizzato solo al 40%, la sua potenzialità potrebbe essere raddoppiata rispetto a quella attuale utilizzando sistemi di vagoni a nastro invece dei tradizionali treni singoli separati. E si potrebbe ottenere questo risultato senza scavare un solo metro di montagna con investimenti di entità possibile e risultati rapidissimi.
Il guaio è che un appalto miliardario fa gola a molti... Appalti fantascientifici che si possono poi gonfiare, allungare, manipolare... Storie vecchie...
Il problema è che gli eroici abitanti della Val di Susa si trovano contro i Grandi Interessi, il Mega Inciucio destra-sinistra, la Mafia, la Massoneria e il Ku Klux Klan... jacopo fo

franco forte 07.12.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Link su TAV:
http://italy.indymedia.org/news/2005/12/934689.php

Marco Caruso 07.12.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Manganelli e olio di ricino.
Sono nato nel '63 per cui il periodo del fascio mi è solo stato raccontato da mio padre e mio nonno. Sono di Torino e oggi in piazza Castello (la piazza centrale di Torino) c'erano otto camionette della polizia e i poliziotti con il manganello ben in vista. Al tg3 ho visto gli stessi poliziotti caricare comuni cittadini e primi cittadini (con la banda tricolore a tracolla). Ieri Fassino a porta a porta ha ripetuto almeno dieci volte che lui è della valdisusa, che quella è la sua terra, che alcuni dei sindaci (manganellati, dico io) sono amici di famiglia. Maroni sempre lì ricorda che la legge è del 2001 e oggi ci sono i blocchi: perché non allora? la Bresso, dell'Unione, presidente della regione fa la conciliante, come Saitta e Chiamparino, tutti del csin. Quindi riassumendo, non si potenzia la linea attuale che è sfruttata al 30 %, abbiamo i fascisti al governo centrale, gli stalinisti ai governi amministrativi decentrati: manganelli già ci sono, presto arriveranno le purghe. Aspettiamoci i gulag con prodi, fassino, rutelli e quel bel faccione di Mastella ( cui se appioppiamo due baffoni a Stalin ci assomiglia davvero, solo che ha la tonaca da prete). Una cosa è certa: l'amianto e l'uranio ci sono davvero, e ci sono anche povere famiglie cui verrà fatto l'esproprio della casa e dei terreni a prezzi da Burkina -faso, discariche a cielo aperto, operai che moriranno per incidenti subito ( vedi il monumento del Frejus ai caduti ) e centinaia d'altri che moriranno d'absestosi tra un po' di anni. Tanto chissenefrega, o sono terroni o extracomunitari.
Un amaro saluto da Torino.
Robi Forno
P.S. Ma se arriva uno piccoletto coi baffettini, io fondo il C.L.N.


Per il Serio Sig. Giovanni Davoli.


NO TAV? ARGOMENTI SERI A SUPPORTO?

quali sarebbero?

1) è razionale e onesto spaventare la popolazione paventando una "epidemia di cancro"? ...
...

giovanni davoli 07.12.05 17:20 | Rispondi al commento |

------------------

Le pare "razionale e onesto" accusare qualcuno di paventare il rischio "epidemia"
riguardo alla patologia del "cancro"?
Le risulta che qualcuno abbia accostato i due termini, a parte Lei?
Lei non sa quello che dice oppure è un oncologo innovativo?
Nel secondo caso, può scrivere quali "argomenti seri a supporto" della
sua tesi rivoluzionaria esistono?
Le sarei veramente grato.

Con stima, per il momento,
Giovanni.

Giovanni Piuma 07.12.05 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progetto per la linea al alta velocità in Val Di Susa dimostra ancora una volta il menefreghismo del nostro governo nei ocnfronti del benessere sociale...
Io dico grazie a Beppe Grillo per il suo impegno ancora una volta anche in questa battaglia!!!!
grazie!

giovanna caputo 07.12.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento

PROVOCAZIONE: 1 MORTO = 1 MORTO ?

Perche spendiamo centinaia di miliardi di euro per la sanità in Italia, quando la principale causa di morte sono gli incidenti stradali?
Non sarebbe meglio investire in un sistema di trasporti sicuro ed efficente? (tipo il TRENO...)

Facciamo un referendum:

Preferisci morire sotto un camion o di malattia?

giovanni davoli 07.12.05 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

come ben saprai, l'occupazione abusiva di suolo pubblico e l'interruzione di pubblico servizio, costituiscono un reato per chiunque.
Questo giustifica l'uso delle forze dell'ordine, non certo delle manganellate.

Ti ricordo che anni fa, alcuni ambientalisti (forse gli stessi), ostacolarono l'apertura dell'autostrada Aosta-Courmayeur, causando un traffico di circa 3000 tir al giorno nella città di Aosta. Secondo testimonianza raccolta presso il dirigente della sezione pneumologica dell'ospedale Mauriziano di Aosta, questo causò un aumento vertiginoso di casi di tumore al polmone in quella città.
Perchè non raccogli e pubblichi anche testimonianze come questa?
Sarebbe un modo di fare veramente "contro-informazione", come dici di fare, e non "informazione-contro".
Inoltre, perchè, secondo te, non esistono comitati "NO-TAV" ad esempio in Valle Scrivia, vicino ai posti dove sei nato, dove sono aperti cantieri per la tratta MI-GE del TAV, in luoghi non meno incontaminati della Val di Susa?

Caro Beppe, hai in mano un enorme potere, dato dal numero di contatti giornalieri del tuo blog.
Non sprecarlo.

Con immutata stima.

Massimo Giannetti

Massimo Giannetti 07.12.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

le manifestazioni di protesta rompono il velo della disinforazione delle tv di regime. mi spiego: dalle utime dichiarazioni dei nostri dipendenti al governo e della maggioranza si vuol far passare attraverso la tv il concetto che in Val di Susa ci sono degli estremisti e che la Polizia e i cc sono stati costretti a usare la forza per ripristinare la legalità...a queste emschine falsità tutti noi dobbiamo urlare e dire: BASTA , FUORI LA VERITA'.
infine piccolo consiglio legale x le persone ferite dalle manganellate: se le ferite sono lievi e guaribili nei venti giorni il reato di lesioni si prescrive in tre mesi dal fatto (in quanto perseguibile a querela di parte e non d'ufficio)..percui per chi non lo ha fatto consiglio di presentare querela (se non vi fidate direttamente alla Procura della repubblica)
saluti

Vincenzo Curcio 07.12.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il treno è lento
anche ad alta velocità è sempre lento

il treno è molto caro; provate a fare l'Europa col treno, vi svuoteranno le tasche e passerete le giornate in treno

esempio?

Roma-Copenhagen -> 24-26 ore di treno per un costo intorno ai 250 €

con un qualunque aereo low cost
mwno di 2 ore per un costo intorno ai 99 € al massimo !

TAV = roba del passato

avrebbe avuto un senso prima di Gagarin e comunque solo in pianura

oggi nel rapporto costi/benefici è antieconomico, antimoderno, ingrassamafiosi e ingrassaferrovieincompetenti, ingrassaministriinconflittodiinteressi !

TAV = Tyrannosaurus Anti Valsusa

Robert Pau 07.12.05 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAI QUALCOSA DI CONCRETO!!!!!!!!!!

FIRMA LE PETIZIONI:

http://espertoneblogspot.com

L'UNICO MODO CONCRETO PER FARSI SENTIRE E' QUESTO!!!!!!!!!!!!!!

ADERITE IN MASSA!

GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

JAMES REVIDA 07.12.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

@ Guido Daghetti

Se tu avessi letto qualche post, ti saresti accorto che sono pochi quelli che brancolano nel buio, a parte quelli che disturbano per partito preso.
Magari ci sono persone che "fanno i turni" anche sui blog, e vanno poi a manifestare.
Le info si possono trovare su
www.legambientevalsusa.it
www.valchisone.it
www.notav.it

Rita Russo 07.12.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

facciamolo pure il tunnel tav a patto di portare i materiali di scavo nella discarica specializzata di Arcore

Danilo Basso 07.12.05 18:30| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose

Benito sei davvero sorprendente!
Le tue risposte mi fanno impazzire dal ridere, veramente, sei troppo forte!

Saletti Walter 07.12.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Da repubblica.it

Nella città lombarda di Gianpiero Fiorani, ex leader della Banca popolare di Lodi, oggi Banca popolare italiana, indagato per gli scandali finanziari legati al tentativo di scalata all'Antonveneta, Carlo Azeglio Ciampi in un passaggio molto applaudito del suo discorso al parco tecnologico padano, ha detto: "Il mondo delle imprese ha anche regole deontologiche da rispettare. Gli imprenditori dell'economia reale e finanziaria hanno responsabilità verso la società".

...e cliccando sul mio nome,il discorso completo,senza infarcimenti giornalistici...di testata...

Il sito del Quirinale è fantastico,pubblica tuuuutti i discorsi del presidente.Andate a leggere gli altri.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Benito Benito, sai da dove arriva il termine algoritmo? e aritmetica? la seta da dove arriva?

Comunque ancora una volta ti dico che ti voglio bene... scrivimi che così ti starò vicino.

write@deza.tk

x tutti gli altri: trattate bene Benito Le rose! E' evidente che ha dei problemi. Lasciategli dire la sua e se le spara grosse ignoratelo, se gli date retta lui continua e rincara la dove di provocazioni personali.

Benito T.V.B. un bacio scrivimi

Mavrizio De Giacomo 07.12.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giovanni davoli 07.12.05 18:18

non ti bastano le valutazioni degli uomini di scienza ( medici e affini) e le statistiche sull'incremento dei tumori dovuti all'amianto, cosa vuoi allora ?

Ti sei schierato contro la protesta notav e cerchi documenti che rafforzino la Tua posizione ?

Ti do una triste notizia: NON CI SONO

La tav serve ad accaparrarsi 7,5 miliardi di euro di finanziamenti in barba alla salute degli abitanti della valle .

Stanotte prima di addormentarti pensaci
g. corti

g . corti 07.12.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

la tav serve perchè altrimenti non saremo al passo con il progresso o perchè altrimenti qualcuno si perde i soldi del finanziamento europeo ? a me sembra la stessa buffonata del ponte sullo stretto !!!
in sicilia le tratte ferroviarie non sono elettriche ma facciamo il ponte sullo stretto. in sicilia e in puglia ad esempio ci sono dei paesi dove ancora non esiste l'allacciamento all'acquedotto e la gente riempie le taniche alla fontana ma noi facciamo il ponte sullo stretto. nel sud italia abbiamo ancora un solo binario su cui si alternano i treni in andata e ritorno e per fare 100 km ci vogliono 2,5h anche con i treni di "nuova generazione" ma noi avremo la tav. tutte le tratte ferroviarie (per non parlare dei treni) al di fuori della tratta roma-milano sono una cosa penosa ma noi avremo la tav. a che serve la tav se poi i camion continueranno ad essere la nostra unica risorsa per lo spostamento delle merci ? a che serve un bel ponte se poi su ambo i lembi di terra uniti mancano le strade e le ferrovie adeguate ?

francesco ortesta 07.12.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Basta non ne posso più di questa classe politica fatta di truffatori,collusi,mafiosi,incapaci,non ne posso più di Pisano,Lunardi,Casini,Buttiglione,Fini,Rutelli,Prodi,Nania,
non ne posso più del nano maledetto,della Chiesa,dei giornalisti viscidi,delle veline,delle letterine,basta con questa merda di televisione,basta mandiamoli tutti a casa,spegnamo la tv,vomitiamo sulle schede elettorali tutto lo schifo che ci fanno,non compriamo più i giornali che non ci informano,boicottiamo tutte le multinazionali,teniamoci i quattro soldi che ci rimangono sotto il materasso,facciamo chiudere le banche......AIUTOOOOO!!!!!!!!!!!!!!

antonio borrelli 07.12.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Benito Benito, perchè non mi hai scritto dopo la mia email di ieri...

ti giuro che io ti voglio bene, ti voglio aiutare.

Qualcuno ha risposto al tuo post sul sito di forza italia? mi pare di no...
"
La nostra Civilta è in pericolo!!!!!
SONO perfettamente D accordo con lei signor Gabriele.LA costituzione devessere cambiaata in nome dei nostri valori,della nostra storia culturali religiosi.Gli e lo faccia Sapere al presidente Berlusconi che siamo in tanti ad avvertire questo bisogno di identita ,
che faccia un partito unico che si riconosce in queti valori.
La nostra civilta è in pericolo non c è piu tempo!!!!
Io mi sto sforzando in tutti i modi di far capire alle persone il pericolo che stiamo correndo,al lavoro ,in chiesa, nei vari blog su tutto nei blog che non la pensano cosi ,che credono che il multiculuralismo si un bene.Uno di questi Bolg e quello di Beppe Grillo sono arrivati al punto di censurarmi perchè non riescono a mettermi in difficolta ,e sino accorti che con i miei raginamenti umili e semplici sto facendo venire dubbi a persona che fino a tempo fa erano convinti che tutti i problemi di questa terra e tutta colpa di Bush e Berlusconi.

Dobbiamo tornare alle radici non c è altra via duscita per la nostra EUROPA senno siamo finiti!!!!!!!!!
distinti saluti
"
non mi pare che qualcuno ti abbia risposto e non mi pare che tu stia facendo cambiare idea a nessuno... ti stai solo rendendo ridicolo.

mia nonna ha 84 anni, va a messa tutte le mattine e al cimitero a trovare i suoi cari tutti i pomeriggi. Sai cosa mi ha detto... che chi alza i toni è perchè ha torto! E che non si può dire nulla di qualcun altro se non ci si mangia insieme.
Tu hai mai invitato a cena qualcuno che minaccia la nostra civiltà? Io ci ho mangiato insieme varie volte e ci o fatto anche le vacanze insieme ai nostri nemici musulmani e ti assicuro che sono avanti su tante cose...

Sono loro che hanno inventato i numeri, ora saremmo a scrivere XVIIIMMMM.

Mavrizio De Giacomo 07.12.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
x tutti

FINI parla alla conferenza nazionale sulle droghe a Palermo e la gente si alza e se ne va per non sentire tante minchiate tutte insieme......( compresi tutti gli operatori del settore )

Per lui la soluzione del problema droghe e dipendenze è la TOLLERANZA ZERO !

e , per giunta, afferma con livore che la sua legge si farà a colpi di fiducia ..... (come sempre da 5 anni a questa parte)

BEPPE , chiamalo , parlagli incontrati con lui , è un uomo a pezzi, se la vuol prendere con i ragazzini che fumano le canne e lasciando nell'illegalità il problema non capisce che ingrassa i narcotrafficanti !!!

Spiegaglielo Beppe, fagli un disegno ......

BEPPE
BEPPEEEEEEEEE!!!!!!

g . corti 07.12.05 18:19| 
 |
Rispondi al commento

INVITO A MOSTRARE I DOCUMENTI CHE PORTANO ALLE CONCLUSIONI DEI NO-TAV

Quello che ho visto fino ad adesso sono solo dati spot su tumori/amianto e uranio/amianto conosciuti benissimo e aggiungo presentati con una certa "furbizia". Dire che le fibre di amianto causano il cancro non porta come logica conseguenza che non bisogna fare il tunnel.

Per quanto riguarda l'inutilità ed il costo dell'opera i documenti non riportano nessun dato tecnico. Come tutte le infrastrutture anche il costo per fare la TAV non sarà mai ripagato dai pedaggi, è proprio per questo motivo che le infrastrutture sono sempre state pubbliche (lo stato non deve guadagnare per forza!).
Per queanto riguarda gli appalti ale ditte che realizzeranno l'opera, questo è un altro discorso; ma il problema è analogo per tutti i lavori pubblici, compresi parchi e area protette. Si tratta di controllare gli appaltotori.

Dopo aver ripetuto veramente alla nausea le stesse cose invito ancora le persone a ragionare con la propria testa sul quesito:
"è meglio spendere e avere alla fine il treno o spendere in ulteriori studi, approfondimenti e ricerche e poi ala fine non avere nulla?"

giovanni davoli 07.12.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono anni che in valle si protesta in maniera civile. assemblee, manifestazioni, larghissima maggioranza....

ma nel resto d'italia hanno badato bene a minimizzare il problema. adesso che c'è casino tutti ne parlano ma la cosa va avanti da dieci anni e più.

massimiliano costa 07.12.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Piu' di 40 anni fa', accadeva in VAJIONT che la caparbieta' dell'uomo sbrigliava il proprio cinismo. La memoria di un popolo come l'Italia è troppo corta e la voglia di sapere è troppo limitate alle quattro mura della propria casa.
Spero che ricordiate cosa è soccesso a Longarone ed ad altri paesi limitrofi; 2000 tra morti e dispersi a causa della foga di capitalismo assoluto per scopi personali di lucro e null'altro, quindi quando ascoltiamo qualcuno dire che questa o quella è un'opera necessaria alla vita commerciale dell'Italia, chiediamogli il curriculum vitae passato e presente e si accerti la mera assenza di interessi diretti o indiretti; solo allora essi possono dire la loro e confrontarla con gli altri, senza manganelli o altro. Vorrei presentare un mondo migliore ai miei figli, ma mi è troppo difficile, dovro' inventarmi delle scuse da presentare.

carmelo polizzi 07.12.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

mi vergogno per tutto quello ke è successo in val di susa , per gli incidenti susseguitisi ieri sera e per le dichiarazioni del nostro ministro dei trasporti.

vergognatevi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

cardillo zallo alessandro 07.12.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI NON AVESSE SENTITO LE ULTIME NOTIZIE INFORMO CHE IL MINISTRO PISANU', MINISTRO DELL'INTERNO, DOPO GLI ACCADIMENTI PER LA LINEA ALTA VELOCITA', SAPETE COSA HA DETTO?
SICCOME NON E' ACCETTABILE CHE LE MANIFESTAZIONI DEI CITTADINI ITALIANI SI ESPANDINO ORA ALLE AUTOSTRADE E A DIVERSE CITTA' COME TORINO,MILANO ECC. FARA' INTERVENIRE OLTRE ALLE FORZE DELL'ORDINE ANCHE IL SISDE, CIOE L'ORGANO ANTITERRORISMO ITALIANO.
MA VI RENDETE CONTO CARI AMICI.... IN ITALIA NESSUNO PUO' ESPRIMERE LA PROPRIA OPINIONE, SOLO CHI E' AL POTERE PUO FARE, DISFARE E RUBARE. QUESTA E' L'ITALIA LIBERA, DEMOCRATICA,REPUBBLICANA, CHE NELLA STORIA HA CIVILIZZATO IL MONDO, HA SCONFITTO TIRANNI, DITTATORI, E PORTATO LA PROPRIA CULTARA IN TUTTO IL MONDO?
QUESTO PAESE MI FA SEMPRE PIU' SCHIFO. VOGLIONO CHE EMIGRAMIO COME HANNO FATTO I NOSTRI GENITORI, MEGLIO EMIGRANTI ALL'ESTERO MA LIBERI CHE ITALIANI SUDDITTI.

marco rugo 07.12.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saluti, ma è vero oppure no che l'appalto per la TAV è stato assegnato ad una impresa intestata alla moglie di Lunardi? E che lui l'ha fondata prima di dievntare ministro. Se qualcuno me lo può confermare con prove cortesemente vorrei preparare una mail di invito al ns. dipendente in questione di dimettersi per conflitto di interessi e spedirla all'interessato e a tutti i media..
Che ne dite aggiungiamo un pochino di pepe alla videnda? A Fede faccio una raccomandata con ricevuta di ritorno.. Quell'uomo è proprio l'incarnazione della sudditanza strisciante..

marco caruso 07.12.05 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti coloro che frequentano il blog e votano lega (spero molto pochi!):
Dove sono i vostri rappresentanti?


Pensare prima di votare!
(con la testa... quella sopra le spalle...quella dove c'è il cervello... va beh, ci rinuncio, hai dovevo capirlo visto che hai votato gente come calderoli e bossi)

Andrea Giorgi 07.12.05 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato con gli allevatori che hanno protestato contro il regime delle quote latte (e non è ancora finita).
Sono stato dalla parte di chi ha protestato contro l'autostrada Tibre e la Cremona-Mantova (la spacciano come parte integrante del progetto corridio5).
Sono dalla parte dei Valsusini, che hanno tutto il diritto di protestare contro questo scempio.
Ma prima voglio sapere che cosa hanno fatto i sindaci negli ultimi 10 anni contro la costruzione della TAV. A quanto ne so, se i comuni non firmano l'adesione al progetto, il progetto non si fa.
Se il progetto TAV è partito senza l'accordo di chi la ferrovia se la vedrà passare sopra i piedi, fanno benissimo i valsusini a protestare. Non ci sono ragioni di stato o ragioni europee che tengano. I fatti compiuto sono spesso inc***te mostruose.
Non abbiamo bisogno della TAV. Abbiamo bisogno che quei 20 miliardi di euro vengano investiti in ricerca e tecnologia, in ristrutturazioni per diminuire il nostro impatto ambientale sul mondo. La Fiat Engineering, Impreglio e Lunardi non farebbero i soldi.
Una cosa però mi sta a cuore dirla: non protesterò contro la tav, non rischio di farmi dare manganellate dai poliziotti se non posso difendermi. ho visto i fatti di Linate e so i fatti della protesta cobaslatte in veneto. I poliziotti li hanno fermati con i trattori e con le botti di liquame.
Ciao
Mario


La montagna in questione è la stessa dove è presente la più grande cava di Amianto in Italia, la cava di Balangero, chiusa da anni.
In 20 anni, (il periodo di incubazione è lunghissimo) più del 60% (SESSANTA!!) della popolazione ha contratto l'asbestosi, il tumore da amianto, per le fibre respirate che si trovavano nell'aria, nei vestiti, nei capelli ecc ecc.
Balangero è a pochissimi Km dal cantiere Tav.
Sapere questo e non prevedere nessuna misura di sicurezza e a anzi, prevedere nel caso si trovasse uno stoccaggio a cielo aperto è semplicemente criminale e ha solo uno scopo: RISPARMIARE!!! Lo smaltimento corretto dell'amianto costa un patrimonio!
Informarsi prima di parlare!

franco amico Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi meetupers,

per vederci e condividere le iniziative che sono nate da voi e dal blog ho pensato di organizzare un incontro a Bologna il 17 dicembre dove ho prenotato una sala da 350 posti. All’incontro parlerò per circa un’ora e poi vorrei dare voce agli organizer che desiderano esporre un’iniziativa per almeno un’altra ora.
Gli organizer che desiderano parlare devono iscriversi con il titolo dell’iniziativa inviando una mail ed eventualmente allegare alcune immagini da proiettare a: meetup@beppegrillo.it
Suggerisco che ogni gruppo partecipi al massimo con cinque persone.
Gli organizer che ancora non l’hanno fatto dovrebbero inviare la loro email e il cellulare a: meetup@beppegrillo.it
Ci vediamo alle 14.00 del 17 dicembre in sala Sirenella in via Andreini n°4 a Bologna.

Ciao. Beppe Grillo.

Grillo dove SEI????
In Piemonte oppure in VALLE SUSA?


Grillo ........ facci sapere sono PALANCHE anche x NOI


Filippo Asplanato 07.12.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGERE QUI :


http://www.swissinfo.org/sit/swissinfo.html?siteSect=107&sid=6296297&cKey=1133949462000

Robert Pau 07.12.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

SO CHE NON C'ENTRA CON LA NOTIZIA MA E' UNA COSA URGENTE

SALVIAMOLO Stanley Tookie Williams


http://xscience.splinder.com/post/6511222

Francesca Miloni 07.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

I Verdi francesi solidali con i manifestanti della Val di Susa aggrediti dalla polizia
La polizia italiana ha represso con inaudita violenza le proteste dei manifestanti della Val di Susa che si opponevano al progetto Lione-Torino. I Verdi francesi esprimono la loro indignazione di fronte a questi abusi di potere e chiedono la realizzazione di una valutazione trasparente degli impatti del progetto. Nessun progetto può essere imposto con la forza.
I Verdi continuano a richiedere una politica dei trasporti volontarista e coordinata nello spazio alpino, che miri a trasferire le merci dalla strada alla ferrovia. Questa politica può essere realizzata senza attendere.
Essa presuppone un'opportuna tariffazione del trasporto su strada, in particolare al Monte Bianco e al Fréjus, e un'armonizzazione sociale e fiscale che metta fine al dumping che regna nel settore dell'autotrasporto; un'accelerazione dell'ammodernamento delle reti ferroviarie, in particolare della linea storica Dijon-Ambérieu-Modane, che permetta di raddoppiare velocemente le attuali capacità; un ristabilimento degli aiuti al trasporto combinato.
I Verdi constatano che questa non è la via scelta dai loro governi i quali, pur dicendosi favorevoli al trasporto ferroviario, si sforzano nello stesso tempo di far avanzare dei progetti autostradali come la A51, a dispetto della Convenzione delle Alpi, e non hanno tenuto conto dell'internalizazzione dei costi esterni ambientali della tariffazione stradale, se non in modo simbolico, come nella discussione della direttiva "Eurovignette".
I Verdi denunciano questo duplice linguaggio e chiedono che siano prese delle decisioni, senza ulteriori attese, per iniziare il trasferimento di merci dalla strada alla ferrovia come esigono i cittadini europei.
Cecile Duflot et Sergio Coronado Gérard Leras
Portavoce nazionali dei Verdi francesi Presidente del gruppo verde alla Regione Rhône-Alpes
***
Communiqué de presse du 6 décembre 2005

Ornella Contini 07.12.05 18:05| 
 |
Rispondi al commento

In Francia non tutti sono pro-tav...

http://nonlgvpaca.free.fr/

http://www.lanouvellerepublique.fr/dossier.php?dos=TGV

I Verdi francesi solidali con i manifestanti della Val di Susa aggrediti dalla polizia
La polizia italiana ha represso con inaudita violenza le proteste dei manifestanti della Val di Susa che si opponevano al progetto Lione-Torino. I Verdi francesi esprimono la loro indignazione di fronte a questi abusi di potere e chiedono la realizzazione di una valutazione trasparente degli impatti del progetto. Nessun progetto può essere imposto con la forza.
I Verdi continuano a richiedere una politica dei trasporti volontarista e coordinata nello spazio alpino, che miri a trasferire le merci dalla strada alla ferrovia. Questa politica può essere realizzata senza attendere.
Essa presuppone un'opportuna tariffazione del trasporto su strada, in particolare al Monte Bianco e al Fréjus, e un'armonizzazione sociale e fiscale che metta fine al dumping che regna nel settore dell'autotrasporto; un'accelerazione dell'ammodernamento delle reti ferroviarie, in particolare della linea storica Dijon-Ambérieu-Modane, che permetta di raddoppiare velocemente le attuali capacità; un ristabilimento degli aiuti al trasporto combinato.
I Verdi constatano che questa non è la via scelta dai loro governi i quali, pur dicendosi favorevoli al trasporto ferroviario, si sforzano nello stesso tempo di far avanzare dei progetti autostradali come la A51, a dispetto della Convenzione delle Alpi, e non hanno tenuto conto dell'internalizazzione dei costi esterni ambientali della tariffazione stradale, se non in modo simbolico, come nella discussione della direttiva "Eurovignette".
I Verdi denunciano questo duplice linguaggio e chiedono che siano prese delle decisioni, senza ulteriori attese, per iniziare il trasferimento di merci dalla strada alla ferrovia come esigono i cittadini europei.
Cecile Duflot et Sergio Coronado Gérard Leras
Portavoce nazionali dei Verdi francesi

Mavrizio De Giacomo 07.12.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

quanto verrà a costare quest'opera definita indispensabile? quanti anni dureranno i lavori?
e soprattutto quanto costerà viaggiare su quella linea una volta inaugurata? Non sono contrario al progresso, ma progresso democrazia significa si, sacrifici per i cittadini, ma anche una equa distribuzione dei vantaggi per gli stessi.
a chi dice che non ci sono pericoli per le popolazioni, chiedereidi dimostrarcelo andando ad abitare nella zona e restando lì per tutta la durata dei lavori. quanti sarebbero pronti a correre il rischio?

de vivo paolo 07.12.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

pirla tua sorella

ho la 1.5 da prima che tu nascessi e i problemi c'erano c'erano
FINE

CONFESSO USO FIREFOX 07.12.05 17:40 | Rispondi al commento

SEI TROPPO AVANTI!!
Peccato che l'1.5 sia stata rilasciata di recente.
Ad ogni modo, dal fatto che ti firmi come un cretino, posso presentarti mia sorella.

Credo che il suo manico potrà farti utilizzare direttamente la versione 18.3 visto che tu sicuramente la stai già usando (su per il culo).
Ciàp

Marco Sitzia 07.12.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha devastato il centro di Torino l'ha fatto per conseguenza a quelli che hanno devastato il presidio di Venaus. (Ci tengo a dire che non hanno fatto sicuramente bene, anzi)
Dico solo che se sono BASTARDI i primi, sono BASTARDI anche i secondi.

Pasquale Procaccianti 07.12.05 18:01| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del documento del dottor Gays vorrei aggiungere due cose:
1)I rischi dell'amianto non si limitano al solo mesotelioma pleurico ma anche ad altre forme di tumore polmonare
2)Il tempo che intercorre fra esposizione all'asbesto e sviluppo di mesotelioma è in media di 30-40 anni. Di conseguenza a lavori finiti i responsabili potranno smontare le catastrofiche previsioni di morte, prendendo una volta di più serenamente per il culo tutta la vallata.
Poi verso il 2050,quando i tumori fioccheranno inesorabilmente, la classe politica di allora si lancerà in scomuniche sulla dissennatezza dei politici di inizio secolo, tanto per guadagnare un pò di voti!

I rischi sono conosciuti, è assurdo che l'egoismo della classe dominante si spinga a tal punto...

Marco Belluzzo 07.12.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento

UN PO' DI MEMORIA NEL NOSTRO PAESE NON GUASTEREBBE!

pochi anni fa mezza Nazione era pronta a tirare monetine e a gridare "LADRO BASTARDO" ad un importante uomo politico: CRAXI
pochi anni dopo quella stessa nazione ha visto la luce in un altro uomo che di Craxi era grande amico, erano proprio culo e camicia: BERLUSCONI

Pochi anni fa l'Italia ha tremato nel vedere il comportamento violento e proditorio delle "forze dell'ordine" in una scuola di Genova: molti urlarono alla politica del "PUGNO DI FERRO"

E' ancora in corso un processo a carico di quegli agenti, è stato fatto persino un film!

OGGI 700 AGENTI DI POLIZIA PICCHIANO SELVAGGIAMENTE UNA QUARANTINA DI PERSONE CHE DORMONO INERMI E TRANQUILLE...

E SOLO PERCHE' SOGNAVANO UN ITALIA MIGLIORE!!!

Nessun Vice Questore SANNA del mondo si permetterebbe di effettuare un'azione del genere senza avere le spalle coperte da un Ministro dell'Interno a caso: PISANU


FORZA!

Marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose
Nel tuo elenco, Benituccio, ti sei scordato tutti quelli che invece di raccogliere arance, per conto della mafia, preferiscono spacciare o arricchirsi con il pizzo e gli appalti.


Saletti Walter 07.12.05 17:56 | Rispondi al commento |
SCUSA


SCUSA WALTER PER NON AVERTI CITATO DIRETTAMENTE .
COME BEN TU SAI I NOMI NON SI FANNO.......

Benito Le Rose 07.12.05 17:58| 
 |
Rispondi al commento

mi dizaria no....visto che i voe fare sto tunnel del casso parchè tutta a iara (ghiaia) e le rocce de lavorasion no i ghee scarica sol giardin de Lunardi? cossi el se fa el presepio co materiai naturai?...e magari visto che materiae ghin è el poe farse un bel impiantin de discesa coi sci pa l'inverno!!! se ve serve qualche numaro de scavatoristi dizimeo....ghe ze guidolin qua a Casteo che le me amigo!! zzzzzzzzzzzz

Cristian Favaro 07.12.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

@ Marcello Gabbani

Non ci sono sovversivi in Val di Susa: Se tu sei uno di quelli che prende per oro colato ciò che dicono i nostri dipendenti, allora vai bene come picciotto per la P2 (cioè eseguire ordini senza pensare).

p.s.: anche a Gandhi venne dato del "sovversivo".

Ornella Contini 07.12.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

@ Benito Le Rose
Nel tuo elenco, Benituccio, ti sei scordato tutti quelli che invece di raccogliere arance, per conto della mafia, preferiscono spacciare o arricchirsi con il pizzo e gli appalti.

Saletti Walter 07.12.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

per il sig Stefano Ceresa, sono daccordo con lei, purtroppo sembra che funzioni proprio in questo modo,
inserendo persone sovversive che non centrano nulla con la giusta protesta dei NO TAV, che
cosi viene vergognosamente delegittimata, alla faccia della Democrazia..... tutta la mia solidarieta'per la gente della Valsusa..

marcello gabbani 07.12.05 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi meetupers,

per vederci e condividere le iniziative che sono nate da voi e dal blog ho pensato di organizzare un incontro a Bologna il 17 dicembre dove ho prenotato una sala da 350 posti. All’incontro parlerò per circa un’ora e poi vorrei dare voce agli organizer che desiderano esporre un’iniziativa per almeno un’altra ora.
Gli organizer che desiderano parlare devono iscriversi con il titolo dell’iniziativa inviando una mail ed eventualmente allegare alcune immagini da proiettare a: meetup@beppegrillo.it
Suggerisco che ogni gruppo partecipi al massimo con cinque persone.
Gli organizer che ancora non l’hanno fatto dovrebbero inviare la loro email e il cellulare a: meetup@beppegrillo.it
Ci vediamo alle 14.00 del 17 dicembre in sala Sirenella in via Andreini n°4 a Bologna.

Ciao. Beppe Grillo.

Grillo dove SEI????
In Piemonte oppure in VALLE SUSA?


Grillo ........ facci sapere sono PALANCHE anche x NOI


tcp/ip 07.12.05 17:42 | Rispondi al commento |


SI PUO SDOPPIARE??

Benito Le Rose 07.12.05 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazioni,Insediamenti,scontri con la polizia e quant'altro.
TRE GIORNI!Basterebbero solo tre giorni
per risolvere la situazione.
Basterebbe SOLO che i media informassero
il popolo sulle "REALI"conseguenze dell'opera.
Basterebbe SOLO che facessero "informazione"
invitando a discutere del proplema persone
competenti.TECNICI.
Basterebbe SOLO che dicessero la "VERITA'"
Delle persone oneste,civili,perbene sono state
aggredite e manganellate,umiliati, offesi nella
loro dignita'di persone rispettabili,come
fossero i peggiori delinquenti.
Nemmeno a Scampia(Napoli)erano cosi'numerosi
cosi'"equipaggiati"Cosi'DECISI a far rispettare
le regole.LE LORO REGOLE.Il filo si assottiglia
sempre di piu'.SI STA SPEZZANDO.
E ALLORA.....LA VIOLENZA DIVENTA FISIOLOGICA!!!

Antonio Ciardi 07.12.05 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un dubbio che mi tormenta......difendere la legalità, vuol dire pestare la gente?
Allora al governo bisogna dare 5 anni di botte.

Pasquale Procaccianti 07.12.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto, tramite un copia e incolla, di inviare alcune idee che condivido pienamente tratte dalla news letter di jacopo Fo .
Cordiali saluti a Beppe e a tutte le persone di buona volontà

Si puo' vincere la battaglia della Val di Susa?
di Jacopo Fo

La storia di questo tunnel e' assurda, addirittura fantascientifica. Non mi dilungo sui motivi sacrosanti degli abitanti della Val di Susa perche' tanto se ne e' parlato tanto... Per rendere l'idea della dimensione di questa idiozia basti pensare che l'investimento previsto supera i di 20 MILIARDI di euro (quarantamila miliardi di lire) per un'opera che iniziera' a essere utilizzata nel 2020!!!
Un'opera che costerebbe piu' di quanto preventiva per il ponte sullo Stretto di Messina...
Un'opera pericolosa dal punto di vista ambientale per l'alto contenuto di amianto e uranio delle montagne che dovrebbero essere trivellate. Un'opera che si basa su uno scenario dei trasporti che tra 15 anni, si spera, sara' cambiato... Oppure si crede che fra 15 anni continueremo a trasportare acqua minerale italiana in Francia e Francese in Italia? (scemi in eterno?)
Oltretutto, un tunnel esiste gia' ed e' oggi utilizzato solo al 40 per cento, e la sua potenzialita' potrebbe essere raddoppiata rispetto a quella attuale utilizzando sistemi di vagoni a nastro invece dei tradizionali treni singoli separati. E si potrebbe ottenere questo risultato senza scavare un solo metro di montagna con investimenti di entita' possibile e risultati rapidissimi.
Il guaio e' che un appalto miliardario fa gola a molti... Appalti fantascientifici che si possono poi gonfiare, allungare, manipolare... Storie vecchie...
Il guaio e' che gli eroici abitanti della Val di Susa si trovano contro i Grandi Interessi, il Mega Inciucio destra-sinistra, la Mafia, la Massoneria e il Ku Klux Klan.
Sono giorni che penso a cosa potrebbero fare, oltre a quel che gia' stanno facendo con coraggio e notevole efficienza, per aumentare le probabilita' di vittoria.
M

pietro fois 07.12.05 17:48| 
 |
Rispondi al commento

IN SICILIA E` COMINCIATA LA STAGIONE DEGLI AGRUMI(6 MESI).
NEGLI ULTIMI 5 ANNI SI E REGISTRATO UNA PENURIA DI RACCOGLITORI /IMPACCATRICi DI ARANCE.
L ASSOCIZIONE COMMMERCIANTI DI AGRUMI DI PALAGONIA(CT)VUOLE LANCIARE UN APPELLO.
E RINGRAZIA BEPPE GRILLO PER AVERGLI CONCESSO UN PO DI SPAZIO NEL SUO BLOG VISTO CHE E FREQUENTATO DA MOLTI NULLAFACENTI/STUDENTI/MANIFESTANTI /PORTEBORSE/AMICIDEGLIAMICI,SINDACALISTI, RICERCATORI SENZA LAVORO,COMUNISTI,NO GLOBAL,DISOBBEDIENTI INCAPPUCCIATI ETCETC
A TUTTI GLI INTERESSATI IN CERCA DI LAVORO (DURO MA GRATIFICANTE) A CONTATTO CON LA NATURA POSSONO RIVOLGERSI ALL UFFICIO DI COLLOCAMENTO DI PALAGONIA(CT).

PS:SONO BENE ACCETTI PERSONE NON ISCRITTI AD UN SINDACATO(CGIL)

GRAZIE PER L OSPITALITA .
SI RINGRAZIA ANCHE :
MINISTERO DELL AGRICOLTURA.
WWF
CIRCOLO DEI CONTADINI
CLUB MA LA TERRA CHI LA LAVORA??
UNA ZAPPA PER TUTTI PER UN FUTURO MIGLIORE
UN CASSA DI ARANCE DI 27KG TI RENDE SNELLA
PROFUMI DI ZAGARA PER L UOMO CHE NON DEVE CHIEDERE MAI
BEVI L ARANCIATA E SAI COSA BEVI
INVECE DI MANIFESTARE VIENI A LAVORARE :-)
NO GLOBAL PERCHè NON SEI CONTENTO??PROVA A RACCOGLIERE IL FRUMENTO :-)
NO ARANCIATA NO PARTY
IO E TE AMORE IN MEZZO ALL AGRUMETO
Ministero delle consulenze agricole.

Benito Le Rose 07.12.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Perché demonizzano gli anarchici? Max Stirner è un filosofo di grandissimo valore. Ignoranti!!!Confondono l'anarchismo col comunismo: non sanno che ogni vero cristiano dovrebbe essere cominista. Vedi i vangeli. NO AL TAV!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Marcianò 07.12.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

A pensarci bene fare una mega opera ultradispendiosa per poi darla in gestione a Trenitalia! Mi pare che sia come dare le perle ai porci.

Tony Pacati 07.12.05 17:45| 
 |
Rispondi al commento

il mio pensiero in merito può essere sintetizzato da questo stralcio apparso sul corriere della sera firmato da Sergio Romano..
"Non è bello che polizia e carabinieri ricorrano alla forza per impedire che un gruppo di dimostranti occupi una ferrovia, una scuola, un'autostrada o, come nella notte fra lunedì e martedì, i cantieri installati per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità. Ma non è né bello né giusto che un gruppo di cittadini occupi un luogo pubblico o privato per impedire il passaggio di un treno, il funzionamento di una istituzione o l'inizio di lavori regolarmente autorizzati. Anche l'occupazione è violenza. Non possiamo decantare le virtù dello Stato di diritto e condonare le azioni di gruppi locali che agiscono al di fuori della legge. Non possiamo pretendere che le forze dell'ordine combattano la illegalità e condannarle quando cercano di impedire che la legalità venga violata. Non possiamo insomma sostenere che il «popolo» ha sempre ragione e la polizia, quando si oppone ai suoi desideri e alle sue iniziative, ha sempre torto."

Nicola Franzelli 07.12.05 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve, forse una cosa vi sfugge, piccola piccola: circa 30 anni or sono i francesi erano intenzionati ad avviare l'estrazione dell'uranio nella zona di briga e tenda, e vennero stoppati, ma tutto il crinale sino alla vallesusa pare ne sia ricco. oggi si fa una bella galleria di sondaggio, si troveranno "per caso" i giacimenti di uranio, e si inizierà ad estrarre uranio per alimentare le centrali francesi che ci danno corrente elettrica a caro prezzo. poco importa che qualcuno muoia di mesotelioma, io ne ho visti morire due in casa mia ed è una fine che non auguro a nessuno, poco importa, importa fare soldi, soldi e ancora soldi ed estrarre uranio col pretesto di fare galleria di sondaggio. Poi si vedrà. L'uranio è il petrolio del futuro, e chi sono quei quattro montanari pezzenti che vogliono impedire i lavori? Tornino alle loro capre... vedrete che tra sei mesi il buon Mortadella farà proseguire i lavori, e che tutti staranno finalmente zitti.

paolo bellenghi 07.12.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vogliamo il podcasting del tuo intervento del 17 dicembre in Val di Susa.
Organizzati, perchè nessuna TV ti darà spazio.

mario valente 07.12.05 17:40| 
 |
Rispondi al commento

La Presidente diessina del Piemonte sull’intervento della polizia afferma:

«Mi spiace, ne sono ovviamente preoccupata, ma non si poteva fare altrimenti. Al punto in cui si era arrivati, era inevitabile che accadesse, non c’era altra soluzione»

continua:

“«Abbiamo fatto tentativi di mediazione, ma con loro (i valsusini) non è facile dialogare. Per arrivare a un ragionevole compromesso è necessario che vi sia la disponibilità delle due parti. L’atteggiamento di tutti invece è sempre stato improntato allo scontro frontale. La verità è che in questo confronto non c’erano via d’entrata e di uscita»

HOOO ALMENO ALLA BRESSO GLI CREDETE???è UNA DI SINISTRA !!!!!!!

Benito Le Rose 07.12.05 17:39| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è una plutocrazia tirannica: le forze di polizia sono legioni dell'inferno. NO AL TAV!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Marcianò 07.12.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

@VALERIO SIMONE detto lo sciocchino
..................... ecc. ecc.
Ciao scemetto, e ricorda che per cuocersi due uova al tegamino non è necessario chiedersi il significato della realtà.

Postato da: Valerio Simone il 28.11.05 12:12
----------------------------------------------

Ma se la tua massima aspirazione è farti, con maestria, due uova al tegamino, perché non ti attieni a ciò e lasci perdere tutto ciò di cui non capisci nulla?

Ciao sciocchino

Max Stirner

Max Stirner 07.12.05 17:37| 
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------------------
VALSUSINI GENTE PER BENE
-------------------------------------------------

Vorrei fugare dei dubbi che possono essere scaturiti da certi miei commenti, gli abitanti della Val di Susa sono per la stragrandissima maggioranza gente onesta, lavoratori indefessi, assolutamente non violenti, tolleranti.
Quello che contesto è che in questa protesta si sono accodati :

1.NoGlobal abitanti dei centri-ANTIsociali nullafacenti ma casinisti di professione

2.Agnoletti vari. europarlamentari che guadagnano più loro in un mese che voi in un anno e non sanno fare nulla se non mettere il becco ogni volta che c'è un casino per poi lasciare pestare gli altri

3.Estremisti di Sinistra e PseudoAmbientalisti o Verdi (vedi il punto 2) che vivono solo dicendo sempre NO NO NO NO

Ma guardate di che altra caratura sono gli Ambientalisti Francesi e quelli di tutti gli altri Paesi interessati dalla TAV.

VALSUSINI questa gentaglia vi stà usando per poi abbandonarvi quando non gli servirete più lasciandovi i cocci da raccogliere

SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pretendete invece delle garanzie sull'esecuzione corretta dei lavori e magari un vostro rappresentante che possa controllare che tutto si svolga nel rispetto dei patti
Pretendete in cambio che venga tolto il traffico Pesante su Gomma e che vengano spesi altri soldi per abbellire una valle già bellissima.

Non vi fate infinocchiare


SONO ITALIANO W LA TAV

ugo intini 07.12.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

ti chiedo: ci commenti la notizia dell'appoggio dato dal premier Berlusconi ai servizi segreti americani per il sequestro di Abu Omar?

Nel caso non lo ricordi...il nostro Primo Ministro e i suoi amici Previti, Dell'Utri, Bondi etc. sono dei noti garantisti...

nello acampora 07.12.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Stizia
Io fino al '94 ho votato a destra, poi al governo ci sono andati una schiera di ottusi coglioni, gli sono succeduti un'altra schiera di ottusi coglioni, e nel 2001 sono ritornati al governo quelli di prima, ancora più ottusi e ancora più coglioni.

Saletti Walter 07.12.05 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Sulla nuova linea TAV andrebbe a finire solo 1% del traffico su gomma (uau che cambiamento).
Poi lo sanno tutti che conviene più la gomma per via dei pedaggi autostradali (ci si fa piu soldi).
La A32 l'autostrada della valle e carissima, 20 km 3.70€

Pasquale Procaccianti 07.12.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

A tutti coloro che non vogliono capire (o che proprio non ce la fanno perchè limitati, poverini!!) le esigenze degli abitanti della Val Susa, dico:

"E' facile fare i ricchioni con il c**o degli altri"
(antico proverbio)


Distinti saluti

Savino Cavallo 07.12.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Da Roma, 35 anni, imprenditore.
..Ancora, giorno dopo giorno, con le ultime gocce di speranza, ormai con le lacrime anche nel cuore, vedo scivolare il mio paese ed i miei concittadini più giusti, quelli che lottano per la propria terra, che lavorano per regalare ai figli un futuro sereno, che non si possono permettere assurde macchine da 200 Km/h, che vorrebbero solo potersi guardare intorno e trovare la natura e la cultura di quello che nel mondo è chiamato "Bel Paese".. quello ormai ridicolizzato dai falsi sorrisi di chi pensa di comandare e di rappresentarci..e che non si trattiene neanche dall'alzare i manganelli su capelli bianchi dei nostri nonni di quei giovani intirizziti dal gelo, della notte e dell'animo!
Adesso, con l'arroganza di sempre, raccontano al paese che sono in pochi quelli che si oppongono, guidati da estremisti (leggi facile associazione a ..terroristi).
E visto che loro dei media si nutrono e i media sfruttano a piacimento, ci sarà qualcuno che, poco informato, ci crederà..come spesso succede.
E allora mi e Vi chiedo
..ci stiamo trasformando nell'Argentina d'Europa?
Io lavoro..e quindi conosco.. principalmente i paesi dei continenti Americani..Vi dico ..OCCHIO!!
Siamo già a buon punto..non ci ascoltano e, se facciamo rumore, ci picchiano e ci etichettano come nemici dello "stato" per giustificarsi.
Stanno sbiadendo anche le ultime ombre di correttezza e i cortei verranno inquadrati come ostacoli da abbattere..ostacoli di anziani,bambini mamme e giovani che ancora sperano..NON FACCIAMOCI ZITTIRE E NON USIAMO MAI VIOLENZA ..quella lasciamola alla coscienza di chi ci "comanda"(governo e opposizione)!!

Giampaolo Maffieri 07.12.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[NOTO CON ESTREMO PIACERE CHE IL PROBLEMA DELLE "DISCUSSIONI" NON APRIBILI CON BROWSER FIREFOX SONO STATI RISOLTI.
OTTIMO ESEMPIO DI LOGICA "PROTESTA = SOLUZIONE"
MANCAVA SOLO CHE MI MANGANELLAVATE! :-)
BRAVI!!
GRAZIE!

W FIREFOX

polemica chiusa
dimenticavo
sono valsusino...anche il mio firefox lo è.ciao

CONFESSO USO FIREFOX 07.12.05 17:27 | Rispondi al commento]

Non hanno risolto nulla!!
Sei tu che hai aggiornato Firefox alla 1.5 !

Pirla (ma simpatico)
W Firefox!

Marco Sitzia 07.12.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.notav.it/

leggete e meditate ...

beppe prinz 07.12.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Dott. Edoardo Guys!
Quanta gente in gamba che spunta ogni giorno su sto Blog!

maurizio piromallo 07.12.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Amici della valsusa
Ma da quando in quà andare contro la LEGGE e bloccare una opera voluta da milioni di persone è stata ribattezzata morte della democrazia?
Le infrastrutture che bollate come inutilizzate lo sono semplicemente perchè inadeguate.
L'uranio e l'amianto presenti nella valsusa sono nei livelli presenti in natura e poi mi spiegate come fate a sapere che ci sono e in che livelli se vi opponete pure ai sondaggi?
Nel frattempo gli intelligenti amici notav nel dubbio devastano Torino nel nome di chissa quele ideale. Bravi!!!
Manifestare la propria opinione è sacrosanto perchè alla base della libertà di ogni individuo. Ma la libertà di ognuno finisce dove inizia quella degli altri. Nella fattispecie la mia e quella di milioni di europei che forse un giorno viaggeranno su strade più sicure libere da tir.
Spero che il mitico Beppe Grillo si informi bene prima di esporsi su temi dove la disinformazione gli interessi personali e il fanatismo regnano sovrani.

John Vigna 07.12.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro è ormai uno strano paese, dove bloccare strade, autostrade, e ferrovie è il secondo sport nazionale, succede che la polizia interviene per ristabilire l'ordine, apriti cielo.
il paese dove ogni cosa va discussa ponderata, l'opera è stata decisa in una conferenza europea del 1993 c'era il governo Amato e se la memoria non mi inganna il fatto di avere il corridoio 5 attraverso torino, milano, trieste fu presentato come un successo, contro i francesi e tedeschi che lo vogliono al nord delle alpi.
Sempre se non ricordo male in ogni intervista in ogni convegno qualsiasi amministratore Triestino ha sempre detto che per la città non c'è futuro senza il corridoio 5, perchè serve ad intercettare la crescita economica dei paesi dell'est europa.
Per quanto ne so io l'amianto in natura non esiste, ma esiste il minerale asbesto dal quale viene estratto a seguito di processo industriale, adesso scopro che quella montagna lo contiene già belle e pronto.
L'obiezione che viene fatta e che l'opera non è stata spiegata condivisa, che è stata decisa nel 1993 io lo so, come lo so io lo dovrebbero sapere anche i valsusini.
Questo è un paese dove ormai da 30 anni non si decide più, ma ogni cosa bisogna discuterla condividerla, ci sono leggi severe sulla sicurezza sul lavoro, per le emissioni industriali, basta pretendere il rispetto delle stesse, ovviamente no, ci sarà sempre un sindaco, un presidente di comunità montana, un qualche capopolo che può bloccare qualche strada e naturalmente tutto si blocca.
Si pensi alla bologna firenze è 30 anni che anche li si discute, si fanno tavoli, se bisogna raddoppiarla, o invece basta una variante, etc, il risultato, ogni inverno bastano quattro fiocchi di neve e l'italia è tagliata in due.
Nessuno è riuscito a spiegarmi perchè in val di susa non lo vogliono e i francesi si, abbiamo a che fare con una montagna talmente particolare non solo contiene amianto, ma solo in Italia.

alfonso valdiserri 07.12.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

No ma io dico, se mai si farà sta roba, anche quelli che ci andranno a lavorare non si cagano addosso? Vabbè che per vivere bisogna lavorare, ma non è detto che per lavorare bisogna morire...

Carlo Cappelletti 07.12.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

[La gente di estrema sinistra è uguale a quella di estrema destra: ottusi coglioni.

Saletti Walter 07.12.05 17:24 | Rispondi al commento ]

E tu?
Di che Mastella sei?

Marco Sitzia 07.12.05 17:27| 
 |
Rispondi al commento

La gente di estrema sinistra è uguale a quella di estrema destra: ottusi coglioni.

Saletti Walter 07.12.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Tanto lo sappiamo come va a finire, si comincia a dire che sono anarchici, sovversivi, estremisti, ecc....
Cazzate la in valle c'è gente che spacca legna e porta a pascolare le vacche, fatevi un giro ogni tanto.
NON CREDETE

Pasquale Procaccianti 07.12.05 17:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Giovanni Davoli

La popolazione non è affatto spaventata, ma è *a conoscenza* di parecchie cose.
Se non hai voglia di leggere i documenti (ripeto: documenti) evita di fare il provocatore inutilmente.

Ornella Contini 07.12.05 17:22| 
 |
Rispondi al commento

NO TAV? ARGOMENTI SERI A SUPPORTO?

quali sarebbero?

1) è razionale e onesto spaventare la popolazione paventando una epidemia di cancro? (aspetto sempre l'indicazione di un articolo scientifico che abbia dimostrato o anche solo avvalorato l'influenza dell'amianto sulla popolazione residente in Val di Susa, non sui lavoratori!continuo ad aspettare...E comunque non sarebbe meglio protestare perchè si utilizzi una tecnologia idonea invece di dire semplicemente NO-TAV?)

2) è onesto continuare a ripetere che si potrebbe potenziare la linea esistene? (in che modo dato che cambiarne la pendenza sarebbe ancora più costoso e complicato che fare la nuova linea?)

3) chi e come ha dimostrato che la nuova linea TAV non serve? (e in base a cosa si dice che non toglierebbe i camion dalle strade?)

CHI HA ARGOMENTAZIONI LE PORTI, MA CONTINUARE A CITARE RAPPORTI DI LEGAMBIENTE E FRASI DECONTESTUALIZZATE NON PORTA DA NESSUNA PARTE!

giovanni davoli 07.12.05 17:20| 
 |
Rispondi al commento

in questo blog (http://cecio.krur.com/2005/12/07/coma-in-val-di-susa/) c'era questa notizia:

vi giro questo frammento di messaggio inviato stanotte da uno del Movimento di Torino:

“come avrete saputo dai vari tg, le forze dell’ordine ieri notte alle 4.00 hanno caricato le persone che partecipano oramai da giorni al blocco dei lavori, era presente anche qualcuno dei nostri, che fortunatamente non è rimasto tra i feriti. Come sempre tutti i mezzi d’informazione hanno cercato di dire poco e di minimizzare l’accaduto (tra i feriti c’è gente in coma!!).La strategia che stanno attuando è quella, per quanto possibile, di non far uscire l’informazione dalla valle cercando di isolare la protesta. Immediatamente ci siamo organizzati cercando di divulagare il più possibile l’informazione con tutti i nostri mezzi a disposizione,”

QUA SI PARLA DI GENTE IN COMA...IO NON HO TROVATO NIENTE SU INTERNET, QUALCUNO NE SA DI PIU'!!!!!

SALUTI

roberto gromi 07.12.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Per il signor Valerio Simone,
"i gruppi di estrema sinistra", come da Lei definiti, semmai si sono accodati alla legittima protesta dei valligiani.
Ma secondo Lei, a chi conviene la presenza di estremisti e provocatori.
Conviene a chi vuole che il proprio dissenso arrivi all'opinione pubblica, o conviene a chi vuole delegittimare la protesta, come anarcoide e sovversiva?
Provi a pensarci su, va.
Genova docet.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ferrovia Sempione utilizzato 30%
Ferrovia Ventimiglia utilizzato 4%
Ferrovia Frejus (Val Susa)utilizzato 38%
Non sono scadenti (potrebbero essere migliorate sicuramente) NON vengono utilizzate.
Ribadisco cosa serve farne un altra?

Pasquale Procaccianti 07.12.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per la tua posizione, sento in giro discorsi di gente che si rallegra perche' i celerini han pestato la gente nella notte. Incredibile!

gabriella gennari 07.12.05 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma volete che il ministro Lunardi, dopo 5 anni di duro lavoro, non se ne vada con una meritata buonuscita?

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:09| 
 |
Rispondi al commento

SEI DISPOSTO AD AVERE DEI DUBBI…?!

Ti senti informato dei fatti?! per te è importante esserlo?!
Oltre ai telegiornali guardi i programmi di approfondimento e leggi pure un quotidiano.
Hai motivo di credere che l’informazione sia libera e completa perché esiste sempre un’opposizione (indipendentemente da chi si alterna al Governo) in grado di mettere in evidenza le verità scomode per la maggioranza del momento.
Sai che ogni mezzo d’informazione è influenzato da questo o quello schieramento e tendenzialmente ascolti di più quello dell’area politica per cui simpatizzi.
Quella in cui stai vivendo è chiamata l’era dell’informazione: chi ha potere sull’informazione ce l’ha sulle opinioni della gente (sulla Tua, per intenderci).

Se dovesse succedere che su una certa situazione gli interessi dei due principali schieramenti coincidono quasi sicuramente l’informazione ti arriverebbe “a senso unico”.

Più sotto ci sono alcuni links ad articoli che presentano una serie di fatti. Ti propongo di leggerli.
Spetterà poi a te vedere se contengano un senso e prendere una posizione… a ragion veduta.
Sarai tu a poter decidere SE la protesta contro la TAV in Val di Susa sia una questione di interessi locali (la Sindrome Nimby “Not In My BackYard”, come va di moda chiamarla ultimamente) che va contro l’interesse nazionale (a proposito, ti ricordi la storiella che racconta che i tuoi guadagni, fino a giugno, finiscono all’Erario?!), SE sia vero che l’Italia senza quest’opera rimarrebbe isolata. In sintesi SE siano vere le obiezioni che vengono generalmente mosse al movimento di protesta (obiezioni che puoi trovare riassunte nell’allegato).

(SEGUE, V. SOTTO)

Marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ti rispondo in nome e per conto dell'intero blog, utilizzando un termine che conosci bene.

Sciocchino, stiamo parlando di problemi seri, TOGLITI DAI COGLIONI.

E ANCHE DALLE OVAIE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fly robin silvia 07.12.05 16:04
-
-
-
AZZZZ... BUON GIORNO CONTESSINA, HA DORMITO BENE STANOTTE? LE PORTO LA SOLITA SPREMUTA DI BISONTE PER COLAZIONE?

CI SONO TROPPI GRUPPI DI ESTREMA SINISTRA A PILOTARE I DISORDINI, LA COSA MI PUZZA UN POCHINO.
CHE CI FANNO I NO GLOBAL IN VAL DI SUSA? COSA CENTRONO LORO CON LE PROTESTE DEI VALLIGIANI?

E PERCHE' GLI AMBIENTALISTI FRANCESI CRITICANO LE PROTESTE DEGLI ITALIANI?

COMUNQUE VEDRO' DI INFORMARMI MEGLIO, LA GENTE DI ESTREMA SINISTRA NON MI PIACE PROPRIO.

Valerio Simone 07.12.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(SEGUE, V. SOPRA)

Links:

http://www.lavoce.info/news/view.php?PHPSESSID=ba59dac87a34e6c9f0a4847ecec50499&SEARCH=alta+velocit%E0+val+di+susa&ACTION=search&AUTHOR=&RECORD_PAGE=5&button.x=12&button.y=2&id=2&cms_pk=1857&from=index
(anche in allegato)

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=793

in alternativa c’è un articolo equivalente su L’Espresso dell’8 dicembre pag. 73

Quasi di sicuro hai già mille pensieri in testa e mille impegni (i figli, il lavoro, le rate da pagare, il tagliando dell’auto, relazioni sociali…) e dopotutto ci sono già delle persone che sono state appositamente elette per amministrare la Cosa Pubblica, occupandosi degli interessi della Nazione. E’ il loro mestiere, il loro dovere.

E se capitasse che si approfittano del fatto che siamo tutti presi dalle nostre faccende per occuparsi dei propri interessi anziché di quelli della comunità?!
Pensi che sia una causa persa in partenza?! Voglio riportarti una frase presa da un libro di Amartya Sen “Un argomento perdente che rifiuta di farsi cancellare può risultare molto vitale”.

Allora!? Che fare?!

PARTECIPARE!!!

Domani mattina alle 10.00 c’è un ritrovo in Piazza della Stazione a Susa. Esserci varrà già la pena.

Se non ce la fai domani, c’è la manifestazione del 17 dicembre a Torino.

PS: ulteriori informazioni disponibili sul sito www.notav.it

Marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

(SEGUE, V. SOPRA)

Links:

http://www.lavoce.info/news/view.php?PHPSESSID=ba59dac87a34e6c9f0a4847ecec50499&SEARCH=alta+velocit%E0+val+di+susa&ACTION=search&AUTHOR=&RECORD_PAGE=5&button.x=12&button.y=2&id=2&cms_pk=1857&from=index
(anche in allegato)

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=793

in alternativa c’è un articolo equivalente su L’Espresso dell’8 dicembre pag. 73

Quasi di sicuro hai già mille pensieri in testa e mille impegni (i figli, il lavoro, le rate da pagare, il tagliando dell’auto, relazioni sociali…) e dopotutto ci sono già delle persone che sono state appositamente elette per amministrare la Cosa Pubblica, occupandosi degli interessi della Nazione. E’ il loro mestiere, il loro dovere.

E se capitasse che si approfittano del fatto che siamo tutti presi dalle nostre faccende per occuparsi dei propri interessi anziché di quelli della comunità?!
Pensi che sia una causa persa in partenza?! Voglio riportarti una frase presa da un libro di Amartya Sen “Un argomento perdente che rifiuta di farsi cancellare può risultare molto vitale”.

Allora!? Che fare?!

PARTECIPARE!!!

Domani mattina alle 10.00 c’è un ritrovo in Piazza della Stazione a Susa. Esserci varrà già la pena.

Se non ce la fai domani, c’è la manifestazione del 17 dicembre a Torino.

PS: ulteriori informazioni disponibili sul sito www.notav.it

Marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disinformazione.info/valdisusa.htm

teoria molto interessante ( per chi ci crede) ...

Alessandro Martinello 07.12.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Alberto Tromba,
se vuoi sapere se c'è davvero l'amianto, potresti fare un salto qui in Valle di Susa e chiederlo a chi ha lavorato in miniera per estrarlo.
Sempre che lo trovi ancora in vita, perché gli ex minatori amiantiferi sono quasi tutti malati di cancro.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la versione .html del file contenuto in http://www.spintadalbass.org/images/Martinat.pdf.
G o o g l e crea automaticamente la versione .html dei documenti durante la scansione del Web.
Per inserire un segnalibro o un collegamento alla pagina, utilizzare il seguente URL:http://www.google.com/search?q=cache:hA_q1aaOaKcJ:www.spintadalbass.org/images/Martinat.pdf+Rocksoil&hl=it&client=firefox-a

Google non è collegato agli autori di questa pagina e non è responsabile del suo contenuto.
Sono state evidenziate le seguenti parole chiave: rocksoil
Page 1
Repubblica del 03/05/05
La procura avvisa il viceministro di An: è coinvolto nell’inchiesta sulle grandi opere e sulle Olimpiadi.
“MARTINAT: INDAGHIAMO SU DI LEI”
La Guardia di Finanza: è sua la regia degli appalti
Di Alberto Custodero
Ugo Martinat, viceministro dei lavori pubblici è indagato per turbativa d’asta e abuso in atti d’ufficio in un
indagine della procura di Torino scaturita da un rapporto della Dia nel quale compare – senza esserne
coinvolto – anche il nome del suo diretto superiore, il ministro Pietro Lunardi. La guardia di finanza al
comando del Generale Giuseppe Mango aveva inoltrato ai Pubblici Ministeri Cesare Parodi e Paolo Toso e
all’aggiunto Francesco Saluzzo, il primo febbraio del 2005, una relazione sulla quale si evidenziavano le
responsabilità del sottosegretario Martinat (adesso difeso dagli avvocati Andrea e Michele Galasso). “Dalle
indagini svolte dalla Dia - c’era scritto in quella missiva riservata delle Fiammo Gialle – e dalle
intercettazioni svolte, è stato possibile registrare numerose conversazioni dell’Onorevole Ugo Martinat e dei
suoi collaboratori.. Le conversazioni raffrontate alle ipotesi di reato già riferite in passato, delineano in
Martinat come soggetto supervisore per l’aggiudicazione di varie gare d’appalto e per l’assegnazione dei
seguenti collaudi”. Ed ecco nello specifico le contestazioni mosse a Martinat. Nell’ambito della linea
ferroviaria al alta velocità Torino – Lione, la Guardia di Finanza contesta una “turbativa di gare relativa alla
progettazione e direzione lavori di costruzione della discenderia di Venaus”. In questo caso l’ente appaltante è
la società italo-francese Lyon Turin ferroviarie (Ltf). Un’altra turbativa sarebbe emersa nell’ assegnazione
della “direzione lavori della statale 332 panoramica di Zegna varante di Cossato, Valle Mosso, Trivero”. Il
terzo episodio riguarda i lavori della variante di Avigliana appaltato dall’Agenzia Torino 2006. Ma dal
rapporto della Divisione investigativa antimafia diretta da Claudio Craciova emerge anche altro: uno scenario
nel quale affari e politica talvolta s’intrecciano. Di particolare rilievo le conversazioni tra Paolo Comastri,
direttore della sede italiana di ltf, Walter Benedetto, responsabile della Direzione Lavori, e Giovanni Desiderio
, del comitato direttivo dell’Agenzia Olimpica. Ecco alcuni stralci del rapporto della Dia: “In merito al
menzionato Walter Benedetto si è accertato che lo stesso , nel 1982, risultava essere direttore tecnico della
Stef, attualmente di proprietà di Francesco Procopio (ingegnere, direttore lavori, definito più avanti il “cassiere
di Martinat”, ndr) e di altri componenti del suo nucleo famigliare, società che ha progettato la A32 Torino-
Bardonecchia. Benedetto dal 1989 al 1992 è stato direttore dei lavori per le opere di raddoppio dell’autostrada
A6 Torino-Savona. In una telefonato Desiderio chiama Benedetto e gli dice che “vuole far arrivare a Enzo
Procopio il messaggio che la Stone, che definisce la società del Ministro (Lunardi, ndr) si è alleata con
l’Alpina di Milano”. Da ulteriori ricerche – annotano gli investigatori, “è emerso che la figlia del Ministro
Lunardi, Martina, risulta essere consigliere della Rocksoil, la Spa che si sarebbe aggiudicata la consulenza che
la progettazione dei 54 Km ferroviari in galleria della Torino-Lione. In questo caso la consulenza sarebbe stata
richiesta dalla società Eiffage con la quale la Rocksoil avrebbe già lavorato negli anni ’90 nella realizzazione
della linea ad alta velocità Lione-Marsiglia. Alla società Eiffage l’appalto sarebbe stato affidato dalla Ltf”. In
un’altra telefonata , Desiderio parlando con Benedetto “gli chiede di ripetergli quanto riferitogli la sera
precedente in merito alle alleanze societarie, facendo riferimento alla società Stone del Ministro, All’Alpina e
alla Spea”. “Nel contesto della gara di Venaus, Desiderio riferisce a Procopio di aver appreso da Benedetto
che la società Alpina avrebbe concluso l’accordo con la società Stone, pronunciando la frase “ci ha fottuti, vi
ha fottuto”. In seguito Procopio fa capire a Desiderio che l’Alpina (definita da Procopio scatola vuota) è
un’azienda messa in campo dalla società Gavio, sul cui conto il Procopio nutre sospetti di brogli nelle gare
ventilando l’ipotesi di presentare un’interpellanza in Parlamento. Aggiungendo poi che è necessario parlarne
con qualcuno per risolvere la questione. “Desiderio chiama Benedetto, al quale chiede se è stato contattato
telefonicamente da Ugo (Martinat, ndr), l’interlocutore risponde negativamente e Desiderio gli dice che a
breve sarà appunto chiamato da Ugo, ma che prima di questi lo chiamerà Procopio per spiegargli di cosa si
tratta, dato che il giorno prima i due erano stati a trovare Ugo”. Un giorno - sempre per l’appalto di Venaus –
Desiderio chiama Procopio, “ il quale riferisce al primo di aver appreso dai comuni amici della Metropolitana
Milanese che non è stato fatto un bel lavoro e che si aspettavano un aiuto più concreto. Vincenzo aggiunge
‘che serve una botta’ e si rende necessario ‘fare un intervento’ . Gianni gli dice di andare a parlare con Walter
(Benedetto, ndr), dato che lui è il presidente della commissione, per verificare se è necessario intervenire
presso Comastri, per poi passare la cosa a Ugo.

Max Stirner 07.12.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono della Valsusa.
Abito ad Avigliana ormai da 10 anni.
Non si puo' commentare quello che e' successo in questi giorni dalle nostre parti.
La linea Torino-Modane è praticamente sotto assedio.

Migliaia di lavoratori sono ogni giorno costretti a subire ritardi per raggiungere le proprie abitazioni, ma nessuno si lamenta.
Si avete capito bene, nessuno si lamenta di arrivare a casa alle 8 invece che alle 7 di sera.

Aiutateci ...
I risvolti dell'inalazioni di polveri quali amianto o il depositarsi dello stesso in tutta la valle circostante potrebbe avere delle conseguenze per l'ambiente e per le persone che ci vivono, disastroso.

Aiutateci a resistere e a ribadire che siamo uomini, non bestie.

PS: Dimenticavo
Minniti Francesco
Corso Laghi N° 5, Avigliana - Torino.

Francesco Minniti 07.12.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

In quanto alle mie simpatie politiche, non tema, chiederò conto a tutti, Prodi compreso.

Stefano Ceresa 07.12.05 16:55 | Rispondi al commento

Io non temo e non ho mitovo per non crederLe.
Il problema è che NON Le daranno conto e Lei (come daltronte TANTI) voteranno per la mortadella solo per contrastare il nano.

Una cosa è certa: ci leccheremo le dita e pagheremo il conto.
Loro a fine mese continueranno ad arrivarci comodi TAV o non TAV.

Ha ragione Beppe: dobbiamo scegliere tra una merda tiepida ed una merda fredda.

Il mortadello sarebbe quella fredda?
Perchè il nano lo vedo tiepidino ;-))

Marco Sitzia 07.12.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
oggi stavo pranzando come al solito con la mia famiglia quando ad un certo punto mio padre rivolto a me dice - hai visto che hanno fatto quelli della Val di susa? hanno tirato una bottiglia e hanno colpito un poliziotto - la cosa che mi ha dato fastidio è stato il modo con cui l'ha detto. Purtroppo quella scatola di immondizia che è la tv non solo non fa più intrattenimento ma mette nelle teste degli italiani più pigri cazzate di questo tipo ... Beppe scrivi anche questo sul BLOG "LA TV VA' ODIATA oppure SPENTA" viva la rete. Grazie Beppe.

Simone Bonomo 07.12.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

edizione straordinaria: Berlusconi è stato rapito !! scherzo è solo il titolo del film di un regista tedesco che nessuno in Italia a voluto comprare e far vedere...anche se sono giorni che non appare in TV

Vincenzo Curcio 07.12.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

OT

Amici, è partito il nuovo sistema di voto di Internetcrazia - Democrazia Diretta.

Invito tutti visitare il sito:

www.internetcrazia.com

Corrado Fertonani 07.12.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono della Valsusa.
Abito ad Avigliana ormai da 10 anni.
Non si puo' commentare quello che e' successo in questi giorni dalle nostre parti.
La linea Torino-Modane è praticamente sotto assedio.

Migliaia di lavoratori sono ogni giorno costretti a subire ritardi per raggiungere le proprie abitazioni, ma nessuno si lamenta.
Si avete capito bene, nessuno si lamenta di arrivare a casa alle 8 invece che alle 7 di sera.

Aiutateci ...
I risvolti dell'inalazioni di polveri quali amianto o il depositarsi dello stesso in tutta la valle circostante potrebbe avere delle conseguenze per l'ambiente e per le persone che ci vivono, disastroso.

Aiutateci a resistere e a tenere duro.

PS: Dimenticavo
Minniti Francesco
Corso Laghi N° 5, Avigliana - Torino.

Francesco Minniti 07.12.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E figurati se Beppuccio non si buttava a pesce. Quale occasione migliore per mettersi in mostra e andare a dirgliela a sto governo. La Val di Susa in poche settimane avrà da 100 a 200mila abitanti in più visto che tutti i no-global, i protestanti di professione, opportunisti di varia risma, rinfondini cotti e stracotti stanno convergendo nella valle. Sai quanto inquinerete a suon di cacate? Farete scoppiare le fogne! :-))

In compenso i ristoratori della valle si fregano le mani per i guadagni, mentre i camion che trasportano il Chianti che vi berrete nelle vostre cene fra vip alternativi aggiungeranno altro smog alla valle :-)

Bravi, bravi


Riccardo Palazzani 07.12.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guarda un po' che strano:
La TAV,con tutto quello che c'e' dietro, si deve fare per "STARE MEGLIO" ( aumento del flusso di merci attraverso la pianura padana, eppoi eppoi eppoi )
Ma per fare la TAV si stara' "PEGGIO" ( i materiali che stanno sotto a quei monti sono pericolosi per radioattivita' ... ma scavare li' sotto distrugge ed inquina anche le falde e nessuno sa come si redistribuiranno le acque di profondita'.... )
Quindi sara' partita patta!
A sto punto , patta per patta, lasciamo cosi' com'e'... perche' come si dice: per fare c'e' sempre tempo..

marco fulcoli 07.12.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ma agnoletto resterà in valle perchè se si stabilirà vicino al cantiere io sarei per la TAV ( sempre che vi sia veramente amianto) A proposito io non sono un genio come quello lì ma senza fare il tunnel come fanno a sapere se vi è amianto e quanto? facciamo una bella seduta spiritica?

Alberto Tromba 07.12.05 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEI DISPOSTO AD AVERE DEI DUBBI…?!

-Prima di tutto ti prego di voler inoltrare questa mail ai contatti della tua rubrica (in mezzo a tante simpatiche sciocchezze che tutti ci scambiamo, non credo farà guasti!)-


Ti senti informato dei fatti?! per te è importante esserlo?!
Oltre ai telegiornali guardi i programmi di approfondimento e leggi pure un quotidiano.
Hai motivo di credere che l’informazione sia libera e completa perché esiste sempre un’opposizione (indipendentemente da chi si alterna al Governo) in grado di mettere in evidenza le verità scomode per la maggioranza del momento.
Sai che ogni mezzo d’informazione è influenzato da questo o quello schieramento e tendenzialmente ascolti di più quello dell’area politica per cui simpatizzi.
Quella in cui stai vivendo è chiamata l’era dell’informazione: chi ha potere sull’informazione ce l’ha sulle opinioni della gente (sulla Tua, per intenderci).

Se dovesse succedere che su una certa situazione gli interessi dei due principali schieramenti coincidono quasi sicuramente l’informazione ti arriverebbe “a senso unico”.

Più sotto ci sono alcuni links ad articoli che presentano una serie di fatti. Ti propongo di leggerli.
Spetterà poi a te vedere se contengano un senso e prendere una posizione… a ragion veduta.
Sarai tu a poter decidere SE la protesta contro la TAV in Val di Susa sia una questione di interessi locali (la Sindrome Nimby “Not In My BackYard”, come va di moda chiamarla ultimamente) che va contro l’interesse nazionale (a proposito, ti ricordi la storiella che racconta che i tuoi guadagni, fino a giugno, finiscono all’Erario?!), SE sia vero che l’Italia senza quest’opera rimarrebbe isolata. In sintesi SE siano vere le obiezioni che vengono generalmente mosse al movimento di protesta (obiezioni che puoi trovare riassunte nell’allegato).

(SEGUE, V. SOTTO)

marco Rinaldi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Leo da Rimini

Ebbravo il mio Ugo!!!

Produrre energia con il carbone ti sembra la cosa + adatta nel 2005?

L'alternativa valida secondo tè è il nucleare? Strano, in Europa chi l'aveva l'ha abbandonata (ad esclusione dei francesi).

Perchè noi compriamo energia dalla Svizzera che la produce con sole, aria, acqua? Non ti viene il dubbio che sia forse + conveniente e meno inquinante?

Non è forse il caso che smetti di scrivere STRONZATE?

Leo da Rimini 07.12.05 16:44 |

-------------------------------------------------
Come volevasi dimostrare chi finisce i suoi commenti con un insulto è un idiota (ripago con la stessa moneta).
Non hai capito nulla(ma proprio nulla) di quello che ho scritto.
1.Il Carbone non mi và bene tanto che abbiamo fatto di tutto (e in parte ci siamo riusciti) per convertire la centrale con altre fonti energetiche (GAS).
2. l'energia nucleare è prodotta da TUTTI i paesi che ci circondano SVIZZERA compresa (ma dove le leggi queste minchiate,

va bè non vale neanche la pena di perdere tempo a spiegarti le cose, informati.

la mia era una PROVOCAZIONE (leggi sul vocabolario cosa vuol dire) per far capire che se ognuno per interesse del proprio orticello pretende di togliere un'opera (Centrale, Ferrovia, termovalorizzatore etc) che serve all’intera comunità si ritorna al 1800.

ma si tanto è solo tempo perso CIAO


SONO ITALIANO W LA TAV

ugo intini 07.12.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guarda un po' che strano:
La TAV,con tutto quello che c'e' dietro, si deve fare per "STARE MEGLIO" ( aumento del flusso di merci attraverso la pianura padana, eppoi eppoi eppoi )
Ma per fare la TAV si stara' "PEGGIO" ( i materiali che stanno sotto a quei monti sono pericolosi per radioattivita' ... ma scavare li' sotto distrugge ed inquina anche le falde e nessuno sa come si redistribuiranno le acque di profondita'.... )
Quindi sara' partita patta!
A sto punto , patta per patta, lasciamo cosi' com'e'... perche' come si dice: per fare c'e' sempre tempo..

marco fulcoli 07.12.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Riporto cosa un amico di una mia ex compagna universitaria ha inviato via mail:

Si subdorava che sarebbe finita in modo violento, ma mai come sta
finendo in queste ore. I presidianti di quello che è stato soprannominato il villaggio gallico
questa notte, passata la grande affluenza e le grandi feste a base di
sci di fondo, balli occitani e vin brulè del week-end, sono solo più
una cinquantina di turno questa notte.
Che non sarebbe stata una notte normale lo si poteva pensare, qualche
avvisagli c'era. Infatti ho fatto circolare un sms in serata avvisando
tutti di tenere i cellulari accesi e a portata nella notte. Un amico era
su ed aveva istruzione di dare l'allarme a qualsiasi ora del giorno e
della notte. Non vado a dormire tranquillo.
Alle quattro la chiamata: "sono a Venaus, stanno picchiandoci tutti a
sangue"
Si fanno partire tutti gli sms alle persone operative. Ci si sente per
trovarsi all'ospedale di Susa. Ci si veste e via, nella notte.
A Susa vediamo arrivare un'ambulanza inseguita da due pattuglie
digos. Entriamo nel prontosoccorso, c'è un'infermiera e quattro carabinieri
armati di tutto punto con in bella mostra una sbucciatura a testa. Uno
parla: "ci hanno aggrediti" e giù tutti e quattro a ridere. Discutiamo
animatamente, appoggiati dall'infermiera, e ce ne andiamo verso Venaus.
L'unica strada libera viene da Giaglione. Polizia ovunque. Sono le 5 e
qualche centinaio di persone si assiepa davanti ai militari in assetto
antisommossa. Lontane le urla strazianti dei presidianti. Telefono
all'amico assediato: racconta che sono circondati nel prato. Alle 3.30
è partito il blitz: le forze dell'ordine hanno svegliato a calci e
manganellate sulla tenda chi dormiva nella tenda. [... vado avanti dopo]

Alessandro Casti 07.12.05 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Sitzia,
non vorrei che lei pensasse ad una mia giustificazione ai ladrocinii passati, tutt'altro. Ma se allora si aveva a che fare con professionisti della rapina (abili e scaltri lestofanti che hanno preso per il naso gli italiani per mezzo secolo) ora siamo di fronte a sciacalli veri e propri, pronti ad arraffare anche l'ultimo brandello di carne da una carcassa ormai all'osso.
In quanto alle mie simpatie politiche, non tema, chiederò conto a tutti, Prodi compreso.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono della Valsusa.
Abito ad Avigliana ormai da 10 anni.
Non si puo' commentare quello che e' successo in questi giorni dalle nostre parti.
La linea Torino-Modane è praticamente sotto assedio.

Migliaia di lavoratori sono ogni giorno costretti a subire ritardi per raggiungere le proprie abitazioni, ma nessuno si lamenta.
Si avete capito bene, nessuno si lamenta di arrivare a casa alle 8 invece che alle 7 di sera.

Aiutateci ...
I risvolti dell'inalazioni di polveri quali amianto o il depositarsi dello stesso in tutta la valle circostante potrebbe avere delle conseguenze per l'ambiente e per le persone che ci vivono, disastroso.

Aiutateci a resistere e a tenere duro.

PS: Dimenticavo
Minniti Francesco
Corso Laghi N° 5, Avigliana - Torino.

Francesco Minniti 07.12.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento

sEMBRA CHE HA manifestare sono gestori di stazione di servizio,propietqari di tarttorie etecetc

Li capisco ,se il traffico verra spostato in galleriA ,perderanno un sacco di soldi...


¨Non gli ne frega niente delle montagne!!!

IL PROBLEMA SONO I SOLDI!!!!!


Benito Le Rose 07.12.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE GENIO!

Conflitto d'interessi - Tutti i nodi vengono al pettine

Brevissima enciclopedia dei nodi degni d'attenzione

1) Nodo scorsoio

Serve a creare un cappio la cui grandezza possa essere variata facendo scorrere il nodo su e giù per la corda.
Nodi come questo possono essere usati per stringere le funi.
Forma il cappio attorno al punto di ancoraggio, quindi fai scivolare il nodo sotto la corda in modo da rendere il cappio più largo. Una volta tirata la corda, il nodo resterà ben saldo.

Saluti

Riccardo Simiele 07.12.05 16:40 | Rispondi al commento |
-----------------------------------------------
Ho sempre pensato che sarebbe utile che io imparassi a lavorare a ferri (fare la maglia).
L'acquisire tale conoscenza manuale è finalizzata al pensiero che, prima di morire, desidererei sferruzzare, seduto davanti ad una ghigliottina, in attesa che qualche ceffo che ci governa, venga ad infilare la sua testa nella forca.
Ora che mi ci fai pensare però, anche il cappio per sferruzzare in attesa, andrebbe ugulmente bene.

CON SIMPATIA INFINITA

Max Stirner


X UGO INTINI:

Il nucleare si può controllare (in italia non credo).L'amianto in aspersione libera no.A questo punto potremmo poi mandare LUNARDI e fam. a trattenere le polveri con reti appese a palloni areostatici (sempre con gianduiotti,champagnino e la DE PALACIO)

Giulia Coppo 07.12.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Stimo beppe grillo e l'opera necessaria di controinformazione che fa.Ciò detto la parola di beppe grillo non è parola di Dio....Non tutto quello che c'è al mondo è diavolo e non tutto quello che ci danno è paradiso.La tav è un opera necessaria che va fatta perchè la carenza del trasporto su rotaia in italia è allarmante.E a quelli che dicono sull'inquinamento rispondo che dovrebbero incominciare a riscaldare le loro case a 19 gradi al posto che 50.Stimo beppe grillo perchè è uno che si da da fare ,ma penso che i suoi messaggi vengono recepiti da gente che non vuole fare niente: contesta ma non propone,contesta ma non capisce a fondo il problema.

Marcello Bonassoli 07.12.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono della Valsusa.
Abito ad Avigliana ormai da 10 anni.
Non si puo' commentare quello che e' successo in questi giorni dalle nostre parti.
La linea Torino-Modane è praticamente sotto assedio.

Migliaia di lavoratori sono ogni giorno costretti a subire ritardi per raggiungere le proprie abitazioni, ma nessuno si lamenta.
Si avete capito bene, nessuno si lamenta di arrivare a casa alle 8 invece che alle 7 di sera.

Aiutateci ...
I risvolti dell'inalazioni di polveri quali amianto o il depositarsi dello stesso in tutta la valle circostante potrebbe avere delle conseguenze per l'ambiente e per le persone che ci vivono, disastroso.

Aiutateci a resistere e a tenere duro.

Francesco Minniti 07.12.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio lo staff per le modifiche apportate.

Andrea Giova 07.12.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

io un TAV che mi passa d'avanti casa non lo voglio
siamo tutti VALSUSINI

alessandro elifani 07.12.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Stimo beppe grillo e l'opera necessaria di controinformazione che fa.Ciò detto la parola di beppe grillo non è parola di Dio....Non tutto quello che c'è al mondo è diavolo e non tutto quello che ci danno è paradiso.La tav è un opera necessaria che va fatta perchè la carenza del trasporto su rotaia in italia è allarmante.E a quelli che dicono sull'inquinamento rispondo che dovrebbero incominciare a riscaldare le loro case a 19 gradi al posto che 50.Stimo beppe grillo perchè è uno che si da da fare ,ma penso che i suoi messaggi vengono recepiti da gente che non vuole fare niente: contesta ma non propone,contesta ma non capisce a fondo il problema.

Marcello Bonassoli 07.12.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Michele Amoretti:
scusa se insisto ma con tutto il rispetto sulle tue risposte vorrei dirti:
1)ma tu credi che chi commette quelle infrazioni da te dette(andare a 170 km, sorpassare a dx) con la patente a punti si siano ridotte? io sò solo che un mio amico per aver commesso brevi infrazioni con decurtazione di 2 e 3 punti alla volta oggi va a lavorare in bicicletta e deve spendere 300 euro per riprendersi la patente
forse la sicurezza sulle strade si combatte migliorando le reti stradali che abbiamo (ti invito ad andare sulla statale 106 ionica che ogni calabrese conosce come strada della morte) o un potenziamento della stradale nei controlli (e non solo il sabato sera) non credi ?
2)Sull'obbligo delle catene a bordo ti rispondo dicendoti che dove non arriva il cittadino ci deve pensare lo stato e non solo ti ricordo che esistono le nevicate improvvise e impreviste alle quali neanche einstein può farci niente
3)guarda adesso non ho spazio ma se ti vai a leggere il decreto sulla confisca capisci che non te lo sottarggono solo per il casco ma per una serie di incomprensibili infrazioni ..sui vigili ti dò ragione che c'è bisogno di più severità (forse ti riferivi al vigile che ha multato i pedoni che attarversavano con il rosso?)
4) prima della legge obiettivo le opere si realizzavano ma con il consenso delle popolazioni locali (ad es. la TAV tra Bologna e Firenze)e poi ti ricordo che i cagacazzi da te definiti ambientalisti a volte lo sono ma volte sollevano questioni ambientali che resterebbero sommerse..non credi ?
ciao

Vincenzo Curcio 07.12.05 16:50| 
 |
Rispondi al commento

acc ho letto il documento e vedo che l'unica cosa seria che ha scritto e che il mesotelioma uccide in fretta non vi è un solo dato tecnico sulla presenza di amianto in pratica c'è scritto che muovendo terra fai polvere.
Io penso che in un paese civile chi incita all'odio , animato solo dalla ricerca di pubblico per i propri spettacoli che avalla le tesi + fantasiose per atteggiarsi a messia dovrebbe essere rinchiuso!!!!!!! Caro grillo ti aspetto il 17 perchè io sono + valsusimo di te

Alberto Tromba 07.12.05 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Noi avevamo già dei grossi dubbi perché per “combinazione” i furgoni della Rai se ne sono andati ieri sera...
Alberto Perino dei comitati NO-TAV

*********************************************

Capitooooooooo,SAPEVANO che ci sarebbe stato dell'attacco notturno!

GRAVE,molto grave!
Chi ha dato l'ordine agli operatori della RAI d'andarsne?Solo dall'AZIENDA,quest'ordine,può essere arrivato!Mai avrebbero potuto abbandonare il loro posto di lavoro.Non lo fanno neanche sotto i bombardamenti.

FUORIIIIIIII anche quest'altro NOSTRO DIPENDENTE!

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Come per tutte le notizie ci fanno sapere solo le cose che interessano a chi continua a volerci prendere per il culo fanno dibattiti su dibattiti senza entrare mai nel merito delle cose o discutendo su mezze verità.... la cosa che mi fa incazzare di più è il fatto che quando senti i politici discutere fra loro mi viene da porre o da ribattere mille cose su quello che dicono e mi chiedo sempre POSSIBILE CHE AI GIORNALISTI PRESENTI O AL POLITICO AVVERSARIO NON VENGANO IN MENTE????? BELIN SE VENGONO A ME.....POSSIBILE?????????

roberto buratta 07.12.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Quando fra una decina d'anni mi sarà venuto il cancro in Val Susa, chiamerò quelli del si tav e li ringrazierò.
Magari potrò prendere il treno veloce e farmi curare in Francia.
NO TAV

Pasquale Procaccianti 07.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

IO LHO SEMPRE DETTO ,DOBBIAMOMINVESTIRE NELLE INFRASTRUTTURE GIA ESISTENTI.
DOBBIAMO INVESTIRE E RAFFORZARE I CARRETTI SICILIANI.

HAHAHHAHA ANDATE A LAVORARE!!!!!

Benito Le Rose 07.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MENZOGNE SPUDORATE.
IERI SERA A PRIMO PIANO UN ESIMIO DISONOREVOLE,UN CERTO RONGHI DI AN,RACCONTAVA LE SOLITE PALLE (EVIDENTEMENTE IN CINQUE ANNI HANNO IMPARATO DAL CAPO),MA GRANDE E' STATA LA SORPRESA QUANDO IL PRESIDENTE DELLE ASSOCIAZIONI DELLA VALLE GLI HA FATTO FARE UNA FIGURA DI M..DA
SBUGIARDANDOLO E DICHIARANDO CHE DICEVA IL FALSO.
PER QUESTO DIPENDENTE VALE SOLO QUELLO SI RACCONTANO TRA DI LORO NON LA REALTA' DEI FATTI E GRANDE E' STATA LA SORPRESA QUANDO HA ESPRESSO SOLIDARIETA' AL CELERINO COLPITO.
PECCATO CHE TRA I VALSUSINO CHE PROTESTANO NON CI FOSSE PURE IL PADRE DI QUESTO TIZIO O SUA MADRE O QUALCHE FRATELLO,SAREI STATO CURIOSO DI SAPERE A CHI AVREBBE RIVOLTO LA SUA SOLIDARIETA'.
QUELLO CHE ROMPE E CHE SANNO CHE DEVONO ANDARE A FARE IN C..O E SI FANNO CORAGGIO CON TUTTI I MEZZUCCI,DA CIO' SI DEDUCE IL COMPORTAMENTO DISONESTO DI QUESTI SIGNORI.
RIGUARDO AL LORO CAPO POI, CHE ACCUSA QUELLI DELL'ESTREMA SINISTRA(ABORRO QUALSIASI VIOLENZA) QUASI QUASI FA' VENIRE IL PRURITO DI RIMPIANGERE QUESTI ULTIMI.NON VOLENDO FARE APOLOGIA DI REATO
ALLORA PER TOGLIERLO DALLE BALLE,DOBBIAMO CONSIDERARE QUESTI METODI COME FINE ULTIMO?
PERCHE' NON RESTAURARE LA DEMOCRAZIA PIENAMENTE?
SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE DICE O DATESI L'ETA' L'ARTERIOSCLEROSI GIA' LO MINA?
CI FACCIA IL PIACERE DI SCOMPARIRE DA SOLO SI LEVI DALLE P...LE CON TUTTO IL SUO SEGUITO,
FA'UN PIACERE A LEI ED UNO GRANDISSIMO A TUTTI GLI ITALIANI.
NON SE NE PUO' PIU',IN OGNI ANGOLO, VEDERE LA GIGANTOGRAFIA DI UNA BRUTTA COPIA DI UN PSEUDO PINOCHET.

Roberto Massa 07.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

I politici della prima repubblica da lei citati, almeno, avevano avuto il buon senso di creare un sistema di dissanguamento progressivo, che avrebbe lasciato il paese si in crisi, ma mai senza risorse.

Stefano Ceresa 07.12.05 16:26 | Rispondi al commento

No comment !!!

P.S.: Nomisma fondata nel 1981 (ben PRIMA del portatore sano di contratti con gli italiani).
Ed il VOSTRO illustrissimo professore, si è occupato di ....
... privatizzazione dell'IRI.

Ha idea di cosa abbia movimentato??

Credo che il Tronchetto dell'informazione impallidisca a pensare il numero (non gli basta la calcolatrice di ronaldo).

Marco Sitzia 07.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

@DOMENICO PROIETTI

domenico proietti 07.12.05 16:28 |
-------------------------------------

Mi dia un recapito privato e glielo spiego *__^

Max Stirner

Max Stirner 07.12.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito definire i nostri politici, governanti e non, Co Co Co
Non avrei saputo immaginare definizione migliore
Possiamo trarre le logiche conseguenze ?
Atteso che il panorama non offre professionisti seri in grado di sostituirli, non sarebbe legittimo astenersi dall'eleggerli ?
Come sarebbe una legge elettorale proporzionale, che preveda tante sedie vuote in parlamento quante schede bianche depositate nelle urne ?

Claudio Di Benedetto 07.12.05 16:44| 
 |
Rispondi al commento

>>>> il volantino degli Amici di Beppe Grillo di Milano finisce così:

“Questa notte abbiamo toccato il fondo della democrazia. Quello che è successo stanotte è la cosa più brutta che poteva accadere in una democrazia a livello europeo. Noi italiani dovremmo vergognarci di questo. Prima di iniziare a parlare di qualsiasi opera dobbiamo assolutamente cercare di ristabilire la democrazia in Italia. Abbiamo una valle militarizzata e questo è vergognoso, nemmeno in sud America succedono queste cose.”
Gian Andrea Torasso – Sindaco Di Caprie

Gli amici di Beppe Grillo di Milano condannano le aggressioni violente, tipiche dei regimi autoritari, mosse dallo Stato contro la popolazione civile e pacifica della Val Di Susa!!

http://beppegrillo.meetup.com/1/

CICLOSTILATO IN PROPRIO

Fabio Amoretti 07.12.05 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Conflitto d'interessi - Tutti i nodi vengono al pettine

Brevissima enciclopedia dei nodi degni d'attenzione

1) Nodo scorsoio

Serve a creare un cappio la cui grandezza possa essere variata facendo scorrere il nodo su e giù per la corda.
Nodi come questo possono essere usati per stringere le funi.
Forma il cappio attorno al punto di ancoraggio, quindi fai scivolare il nodo sotto la corda in modo da rendere il cappio più largo. Una volta tirata la corda, il nodo resterà ben saldo.

Saluti

Riccardo Simiele 07.12.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Valsusini,o si dice Valsusiani...per me saranno sempre Venusiani se, grazie a loro, riusciremo ad aprire 'sto grande portone che nasconde tutta la merda d'Italia...di cui sentivamo la puzza da tempo!
Il bello è che la sentivamo da ogni direzione...e mo nd'annamo?

La strada è aperta,damoje sotto.Non permettiamogli di sbatterci la porta in faccia,anche questa volta!

I Valsusini stanno usando l'ARIETE!

I signori della guerra,della prepotenza,della prevaricazione,credevano che alzare il ponte levatoio con la violenza potesse fermare questa gente pura e limpida.Gente stanca che tutte le strade d'uscita dall'Italia passino di lì.Ieri,on-line con un amico di Torino,ho appreso che non è un bellissimo posto.E' un crocevia.Io non lo conosco ma,ora,conosco la gente che lo abita.Gente che ha fatto una protesta non violenta ma che,ascoltando le interviste ch hanno rilasciato,sono stati attaccati nella notte brutalmente.

Gl'intervistati hanno detto che venivano malmenati nonostante avessero le mani alzate...NON SI FA,NON SI FA!Chi è il responsabile di questi ORDINI?FUORIIIIII,LICENZIATOOOOOOOOO!


Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:40| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!!!

Ecco il volantino che gli amici di Beppe Grillo di Milano stanno distribuendo a Piazza della Scala:

VAL DI SUSA, 6 DICEMBRE 2005
ECCO COME L’ITALIA
RISPETTA I SUOI CITTADINI:

(segue foto di donna col viso insanguinato e poliziotti in carica)

VERGOGNA!! (a caratteri cubitali)

La polizia “ha eseguito gli ordini”, ma come al
G8 di Genova l’ordine da Roma non era solo di
sgombrare, ma di picchiare la popolazione
--------------------------------------
retro della pagina:

“Ancora una volta, in questa valle, si è cercato di fare di notte quello che non si ha il coraggio di fare di giorno, alla luce del sole. Ancora una volta si cerca di imporre con la forza delle cose che non vengono accettate. Non a caso sono stati sprangati e manganellati i giornalisti e picchiati tutti quelli che cercavano di far conoscere quello che è successo. Sono cose bruttissime! Hanno picchiato le donne, hanno picchiato le persone anziane, hanno picchiato della gente che aveva le mani alzate e che non faceva assolutamente niente. L’ordine era di picchiare!
Una persona anziana era coricata per terra e gli sono saltati addosso e con gli scarponi l’hanno malmenato da morire. Queste sono cose veramente vigliacche, le avevamo già viste a Genova, avevano detto che non sarebbero mai più successe e invece sono di nuovo successe! Un vice questore sulla ruspa gridava: “schiacciateli tutti !!”
Noi avevamo già dei grossi dubbi perché per “combinazione” i furgoni della Rai se ne sono andati ieri sera...
Qui c’è una minoranza che vuole fare i soldi a tutti i costi e che non accetta niente che si metta di traverso, non vuole discutere nulla. Che quest’opera sia un’opera inutile e devastante ormai l’hanno capito tutti, ma questa minoranza vedendo il malloppo sfumare, adesso intende solo difenderlo a qualunque costo. Queste sono cose inaccettabili in un Paese civile!”

Alberto Perino dei comitati NO-TAV

SEGUE>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Fabio Amoretti 07.12.05 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ancora co questa storiella del caroteggio per vedere se c'è amianto e uranio.
Non credete a queste balle, il carotaggio serve solo:
1° per far partire i lavori (entro la fine del mese) se no addio finanziamenti europei.
2° per vedere quale macchinario impiegare nel tunnel principale.
Questo è il carotaggio.
Che ci sia amianto e uranio lo hanno già studiato e scoperto dieci anni fa, non è cresciuto ieri, la montagna è sempre quella da una vita.
Lo sanno tutti ma per il gioco delle parti ti devono dire che non c'è.

Pasquale Procaccianti 07.12.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Gianfranco,Ciao Fausto, Ciao Romano, Ciao Massimo, Ciao Francesco, ciao a tutti i politici italiani....

scusatemi se vi do del tu, anche se non ci conosciamo di persona.

Ti ho scritto per invitarti ad una manifestazione il 17 dicembre a Torino alla quale parteciperà anche Beppe Grillo ed altre persone sensibili a quello che sta accadendo in Val di Susa.

In effetti quello che ha fatto la polizia in quell'assalto notturno, non solo ha una rilevanza pratica (sangue, contusioni, paura), ma ha una rilevanza politica da non sottovalutare. Non possiamo permettere che nel nostro paese avvengano queste cose, non è giusto e spero che tu ti stia già impegnando ( ne sono sicuro) per portare al più presto Pisanu in parlamento ( e non tra una settimana).

Qui si arriva a picchiare della gente che pratica la resistenza passiva. La nostra gente. I nostri padri e le nostre madri.

E questo non si può tollerare.

In più pensa che quest'affare della TAV non è chiaro e ci sono delle serie complicazioni a causa di grossi giacimenti di amianto nella zona.
Ti conviene informarti bene...

Ti prego vieni anche tu a Torino!

Grazie

A presto

Marco Ciacchi

Marco Ciacchi 07.12.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------------------
PROVOCAZIONE
-------------------------------------------------

Vivo in una città che ha una centrale ENEL a carbone (la più grande d'Europa) propio nel centro cittadino e la corrente che genera viene inviata (guarda caso) in Piemonte.
PROPONGO di chiudere la Centrale e fare andare a lume di candela tutti i VALSUSANI (o che si dichiarano tali) o in alternativa di darmi la corrente gratis visto che la pago lo stesso prezzo (Altissimo a causa dei coglioni che hanno rinunciato al Nucleare) di paesi che stanno al TOP dell'aria pulita altrimenti andiamo e blocchiamo tutte le strade e le ferrovie .
Come vedete è facile fare demagogia, ma i miei concittadini (quelli intelligenti) hanno fatto battaglie per cercare di migliorarne l'emissione ma non per chiuderla visto che sanno benissimo che se ciò avvenisse metà ITALIA sarebbe al buio.

SONO ITALIANO W LA TAV

ugo intini 07.12.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisognerebbe leggere i programmi prima di andare a votare, il nano che ci "governa" al punto 5 del contratto che ha firmnato (solo lui) con gli italiani e che io mi sono appeso in ufficio dice che lui porterà a termine le grandi opere...
lui le promesse le mantiene
d'altronde in sicilia ha preso un fracco di voti quindi muti per il ponte, non so in val di susa com'era andata, ma sono sicura che silvio non è li per i voti della val di susa....mannaggia se la smettesse il buon silvio di ritenerci tutti degli idioti, da buon mass-mediatico quale è...e se noi italiani glie lo dimostrassimo una volta per tutte che alla nostra italia ci teniamo (i francesi alla francia gia ci pensano eccome)e che i politici devono prendere le decisioni che arrivano da noi popolo e non dai LORO interessi...chissà che magari non si possa allora parlare di democrazia...
saluti

m.r. chieppa-torino 07.12.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento

"Un principio fondamentale che sta alla base di tutte le Costituzioni,
è quello della resistenza che i cittadini
e i popoli hanno il diritto di fare nei confronti di uno Stato quando commette ingiustizie, e nei confronti della Padania di ingiustizie, a mio parere, ne sono state fatte un'infinità".
Umberto Bossi

Fonte:
www.lapadania.it (home page)

Per la prima volta in vita mia sono d'accordo con il Senatur.....


Arco
Terrone purosangue

Marco Rossi 07.12.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo da Rivoli, cittadina, per chi non lo sapesse, alle porte della Val Susa.
L'altra notte si e' compiuto l'unico gesto che doveva essere evitato.
Il governo nazionale ha ritenuto opportuno spazzare via ogni simbolo di protesta attraverso l'utilizzo della forza/violenza senza rendersi conto che tale gesto non ha fatto altro che infervorire gli animi anche dei piu' moderati.
Il progetto del TAV ha moltissimi punti interrogativi, dalla reale utilita' economica per i cittadini al problema eco/sanitario che molti non conoscono ma che e' uno dei motivi principali della protesta.
Le nostre montagne hanno milioni di anni e al loro interno si sono formati e sedimentati filoni di minerali e gas molto nocivi per l'uomo.
Il RADON e' un gas radioattivo che deriva dalla miscela di PLUTONIO e due qualita' di URANIO senza dubbio presente nella nostra montagna.
Inoltre sono sicuramente presenti filoni di amianto che tutti conosciamo ed il cui spostamento creerebbe polveri nocive che attraverso le correnti della valle possono raggiungere e superare la zona di Torino(900.000 abitanti).

stefano rigutti 07.12.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento

...l tutto costa come quattro ponti sullo Stretto di Messina. Spiega Andrea Debernardi, di Polinomia, consulente della Comunità montana della Valsusa: il preventivo è di 2,4 miliardi di euro per la tratta nazionale italiana, 6,7 per il “tunnel base”, 6,1 per la tratta nazionale francese. Totale: 15,2 miliardi di euro. Previsione dei tempi di realizzazione: 15 anni. Ma in letteratura, spiega il professor Marco Ponti del Politecnico di Milano, costi e tempi si dilatano almeno del 20 per cento. Viste le prevedibili difficoltà, la superlinea potrebbe costare una ventina di miliardi di euro ed essere pronta, se tutto andrà bene, nel 2023. Finché non sarà posata l’ultima traversina, la ferrovia sarà solo un costo, senza apportare alcun beneficio almeno parziale, senza poter aver alcuna utilizzazione intermedia. E poi che cosa succederà?

Il tunnel sotto la Manica è costato meno, 13 miliardi, ed è fallito non una, ma due volte. Per mancanza di traffico. E serve a unire Parigi e Londra, non (con tutto il rispetto) Torino e Lione. La superlinea che scavalcherà le Alpi è del tutto sovradimensionata, rispetto ai bisogni. Potrebbe convogliare su rotaia merci addirittura per 100 milioni di tonnellate l’anno, con previsione di farne passare 40 milioni: ci vorrebbero 350 treni al giorno, uno ogni quattro minuti, alla velocità di 120 chilometri all’ora, alternati a treni passeggeri da 220 chilometri all’ora. Così il gioco varrebbe forse la candela.
Peccato però che il traffico ferroviario transalpino sia in calo costante dal 2000, fatta eccezione per il Sempione e il Gottardo...
www.societacivile.it

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Anagrafe: nato a Parma, 66 anni, sposato, due figli
> Professione: imprenditore del ramo escavazioni, docente di Consolidamento del suolo e delle rocce all'Università di Padova, ministro delle Infrastrutture
> Curriculum: laureato nel 1966 a Padova in Ingegneria civile dei trasporti, lavora dal '67 alla Cogefar occupandosi di varie opere in Italia e all'estero: dighe in Camerun, Guatemala, Kenia, gallerie e stazioni sotterranee per metro (Singapore, Atene, Lione), trafori (Gran Sasso e Frejus). All'inizio degli anni '80 si mette in proprio fondando la Rocksoil Spa e collabora con vari governi. Nel 2001 entra nel secondo governo Berlusconi
> Segni particolari: gaffeur
> Passioni: bucare e asfaltare
> Frase celebre: “Tutti conoscono Calisto Tanzi per quello che ha fatto per Parma. Quel che sta accadendo è inimmaginabile per una persona rigorosa e corretta come lui. Ho parlato con la famiglia, con la moglie e i figli. E anche in questo momento, pur comprendendo la rabbia dei risparmiatori truffati, gli rinnovo la mia solidarietà. Magari è preda di speculatori, gente senza scrupoli. Sono cose che possono capitare a chi ha molti affari in giro per il mondo” (la Repubblica, 3/1/2004)

Pietro Lunardi


Il ministro arriva via scavo di Marco Travaglio


Quando apparve per la prima volta, nel salottino di Porta a Porta, il suo scopritore Silvio Berlusconi lo presentò come una specie di genio. Come si fa inaugurando un monumento, levò il velo al capolavoro, quasi che l'avesse appena creato lui: “Eccolo qui il nostro tecnico! E' un ingegnere! Si chiama Pietro Lunardi, coordina la squadra che cura i progetti per le grandi opere. Con lui al governo, rifaremo l'Italia!”. Bruno Vespa rischiò il mancamento. Lui, Pietro Lunardi, infilandosi nei rari respiri del principale, riuscì a biascicare qualcosa sulla variante di valico, sul passante di Mestre e sulla Salerno-Reggio Calabria.

La volta seguente, sempre chez Vespa, il neopremier Berlusconi era armato di Lunardi e di pennarello, col quale ricalcava sulla mega-lavagna i tracciati che il neoministro gli aveva disegnato a matita. Strade, autostrade, ferrovie, porti, aeroporti, ponti, valichi e soprattutto trafori. Perché l'ingegner Lunardi, detto anche Nullardi per la sua fondamentale utilità, è un perforatore indefesso: “Nel sottosuolo - dice - si incontrano sempre cose nuove, impreviste, straordinarie”. Asfalto e cemento sono la sua passione (“Per me le arterie stradali, autostradali, ferroviarie sono come quelle del corpo umano: sapere che quelle dell'Italia sono interrotte non mi dà pace”). Ma non disdegna la saliva: “Il governo è come la Ferrari e Berlusconi è Schumacher: ha una marcia in più, riesce a trascinare l'intero Paese”. E, fra uno scavatore e una betoniera, non trascura il trombone: “L'Italia ha perso lo spirito dei grandi costruttori. Quello spirito che ci ha dato le Piramidi, la Grande Muraglia, i templi maya”.

Per il novello Cheope, la storia d'Italia si divide in due ère: prima e dopo Berlusconi. Prima era il buio, regno dei famigerati verdi che han portato l'Italia “alla paralisi” e provocato “80 mila morti”, ergo “andrebbero incriminati”. Invece rischiò di esser incriminato lui, quando fu aperta un'inchiesta sui danni all'ambiente causati dalle scorie estratte dai tunnel della Bologna-Firenze progettati dalla sua azienda: la Rocksoil, una delle più amate dai governi della prima e della seconda Repubblica. Ma risolse la questione infilando nel decreto Grandi Opere un codicillo che trasformava i veleni in essenze profumate: “Le terre e le rocce da scavo anche di gallerie non costituiscono rifiuti anche quando contaminate da sostanze inquinanti derivate dall'attività di escavazione, perforazione e costruzione”.

Avvezzo pure lui a scaricare tutto sui predecessori, dimentica di spiegare dov'era, lui, nel passato: consigliere del governo Goria, poi dei ministri Gaspari e Lattanzio, infine progettista della metro di Roma sotto Rutelli. Controllore e costruttore. Promosso ministro, qualche maligno ventilò un conflitto d'interessi. Ma lui giurò: “Cambio mestiere, vendo l'azienda”, “Tre fra i migliori avvocati italiani hanno già pronti due progetti per liquidare in un giorno, in sole 24 ore, il mio teorico conflitto di interessi”. Poi, come il principale, cambiò idea: “La mia società ha lavorato in passato e lavorerà in futuro. Non vedo perché mettere sulla strada cento famiglie”. Risolse la cosa elegantemente, cedendo Rocksoil alla moglie e ai figli. E continuando a “vigilare” su opere (autostrada in Val Trompia, corridoio Tirreno-Brennero, Brescia-Padova e Salerno-Reggio) progettate anche da lui.
Naturalmente, per le Grandi Opere, non c'è un euro. Così il suo piano faraonico resta in gran parte sulla carta. Ma gli lascia molto tempo libero. Che lui lo impiega parlando molto, perlopiù a vanvera. “Con la mafia - dice nel 2001 - bisogna convivere”. E pure con Tangentopoli: “Mani Pulite ha criminalizzato imprese, progettisti, costruttori”, basta con le “leggi paralizzanti” nate “sull'emozione di Tangentopoli”. Difende persino Calisto Tanzi, suo compagno di scuola a Parma, pure lui esperto di buchi. In compenso, con la patente a punti, tolleranza zero per gli automobilisti. Ma a giorni alterni. Un giorno vuole alzare i limiti ai 160 all'ora. Un altro confida a un giornalista che lui supera i 150. Poi rettifica: “era una battuta ironica”. Che simpatico.

Brucia il tunnel del Monte Bianco? Nullardi assicura che verrà riaperto entro due mesi (sarà pronto in tre anni). Il problema dell'acqua? “Risolto ovunque entro il 2007”. Il ponte sullo Stretto? Già fatto: “Messina e Catania diventeranno una sola città, come Budapest”. I soldi? “Sono l'ultimo dei problemi”. Perché “io sono uso alla scienza esatta”. Quanto alla Salerno-Reggio, no problem: tutto finito entro il 2006. Senonché, nel 2005, basta una nevicata per paralizzare il Sud. Decine di camionisti bloccati per giorni, semiassiderati. E lui, quasi fosse un passante: “Non dovevano trovarsi lì, con tutta quella neve. Nulla da rimproverarmi”. Un giorno lancia l'idea di tassare (anzi, “pedaggiare”) le strade statali. Poi si rimangia tutto: “i giornali mistificano”. In trasferta a Laives, in Alto Adige, annuncia: “Qui, fra due anni, apriremo il casello autostradale”. La platea lo guarda esterrefatta: quale autostrada? Ma Nullardi credeva di essere a Lavis, in Trentino. Prima o poi, con le dovute cautele, qualcuno lo avvertirà che il ministro delle Infrastrutture è lui.

Max Stirner 07.12.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

sono Val Susino no tav

silano Benedetto 07.12.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

dal sito ufficiale della tratta ferroviaria...

http://www.ltf-sas.com/pages/articles.php?art_id=163


In Val di Susa sono stati espressi diversi timori per la possibile presenza di amianto nella tratta della Torino-Lione. Nella parte comune italo-francese (tunnel di base e tunnel di Bussoleno) il rischio di trovare rocce amiantifere è limitato. Ad oggi gli esperti hanno effettuato numerosi prelievi. L’amianto è presente solo in alcune vene con uno spessore di pochi centimetri o millimetri.

Inoltre, nella zona dei futuri lavori sono state esaminate regolarmente delle rocce. Questa operazione ha confermato l’importanza dei sondaggi preliminari. La LTF metterà in atto delle misure specifiche nel caso in cui vengano rilevate rocce amiantifere in quantità preoccupante.

Nel caso in cui vengano trovate rocce contenenti amianto durante la perforazione delle gallerie, è bene sapere che i macchinari di perforazione saranno dotati di sistemi in grado di aspirare le minuscole particelle di amianto disperse nell’aria. Queste fibre saranno in seguito raccolte in sacchi chiusi ermeticamente, che saranno trasportati all’esterno verso specifiche zone di deposito. Tutte le operazioni si svolgeranno in condizioni di massima sicurezza, sia per coloro che lavorano in galleria, sia per che abita nelle zone adiacenti, nel pieno rispetto delle leggi in vigore.


hahahahahahaha uhuhuhuuhuhuhuh
quante cazzate....
me li vedo con gli aspirapolveri giganti a sterminare le particelle di amianto!!!

ale filly 07.12.05 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Sitzia,
non sono certo un esperto, ma a sentire chi se ne intende, gli interventi sulla linea esistente per adattarla all'alta velocità sarebbero minimi. Mi premuro di documentarmi, in ogni caso.
Il mio sospetto però è un altro. Ed è quello che esita una classe dirigente la quale, visto lo stato di sofferenza del nostro Paese, si sia premunita di guadagnare quanto più possibile prima di lasciare il potere ad altri, i quali, dovranno far fronte ad una situazione che da catastrofica, diverrà disperata.
I politici della prima repubblica da lei citati, almeno, avevano avuto il buon senso di creare un sistema di dissanguamento progressivo, che avrebbe lasciato il paese si in crisi, ma mai senza risorse.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
sono Valsusino anch'io e appoggio le tue battaglie per farci diventare finalmente un paese civile.
a proposito della Val di Susa, ti chiedo: è normale che l'opposizione, oltre a farsi carico dei problemi delle popolazioni locali, non METTA IN EVIDENZA lo SCANDALOSO CONFLITTO D'INTERESSI del NOSTRO INEFFABILE MINISTRO LUNARDI (IL MINISTRO CON L'ELICOTTERO) il quale con la sua indigeribile arroganza afferma che la TAV in ogni caso si farà ?(alla faccia del rischio di respirare amianto delle popolazioni locali).
PERCHE' NON FACCIAMO UN BEL MANIFESTO ANCHE CON LA INQUIETANTE FACCIA DELL'AFFARISTA LUNARDI E CON L'ELENCO DELLE SUE IMPRESE E RELATIVI APPALTI OTTENUTI?
Ciao, siamo tutti con te!
Sergio.

sergio sabatini 07.12.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Io proporrei di lasciar realizzare l'opera tranquillamente, con l'impegno però di impacchettare la terra di scavo in piccole buste da 1kg da donare a Natale a tutti coloro, compresi i familiari, che sostengono l'utilità dell'opera.
Questo è il governo che ".....la Calabria non va militarizzata.... la mafia si combatte con le manifestazioni civili.." e intanto a Locri ancora si spara e poi quasi contemporaneamente manda l'esercito contro la brava gente, magari un pò incazzata, che lotta e manifesta per la propria libertà e per la propria salute.
Cordiali saluti

alfonso vinci 07.12.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

SONO VAL SUSINO...NO TAV e contro le manovre di questo INDEGNO governo.

roberto canini 07.12.05 16:25| 
 |
Rispondi al commento

@ Ugo Intini

@ Franco Paganini

Nei vostri post si legge che una minoranza di cittadini italiani vuol aver ragione della maggioranza. Da quali dati statistici siete in grado di evincere ciò?

Leo da Rimini 07.12.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Sapete chi si è occupato dello studio di fattibilità??
-----------------------------------------------
Alta Velocità ferroviaria e mobilità per ragioni di lavoro

Trasporti e Logistica
Analisi teorica dell'impatto che l'Alta Velocità ha comportato su altri mercati e in particolare su quello del lavoro e dei servizi, mutando la variabile "tempo di percorrenza". Attraverso un'indagine quantitativa (600 interviste) sono stati stimati gli effetti sulla mobilità per lavoro nelle tratte Milano-Bologna e Roma-Napoli, causati dall'introduzione del TAV. Sono stati infine considerati gli aspetti dell'organizzazione e del servizio in grado di favorire il ricorso a tale modalità di trasporto.
Data: 01/01/1993
****************************************
tratto da: http://www.nomisma.it/new/documenti.asp?testoricerca=tav&Submit=Cerca&offset=10

-------------------------------------------------
E sapete CHI c'è in Nomisma?

http://www.nomisma.it/new/chi_presentazione.htm
------------------------------------------------

Capisci a me.

Marco Sitzia 07.12.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento


x Vincenzo Curcio, su Lunardi

[ 1)ha introdotto la patente a punti per ridurre gli incidenti stradali con il risultato che gli incidenti non sono diminuiti e terrorizzando milioni di itliani che con la patente ci vanno o devono lavorare;]

io ci vado a lavorare, ho perso due punti il primo mese, e non ho mai avuto paura.. mi fanno piu' paura quelli che svoltano senza freccia, quelli che in corsia di sorpasso vanno ai 30 all'ora, quelli che sorpassanoa destra, quelli che lampeggiano se non li lasci passare ai 170 all'ora, quelli che girano in 2 sullo scooter senza casco, ecc.

[ 2) ha introdotto l'obbligo dei fari accesi di giorno e del giubbotto mentre si è scordato di introdurre l'obbligo delle catene a bordonei periodi invernali (sollecitato da ben 21 mesi dal capo della protezione civile Bertolaso)]

portare le catene quando è prevista neve non dovrebbe essere obbligatorio per legge, dovrebbe essere segno di avere un cervello appena piu' sviluppato di quello Homer Simpson

[ 3) ha introdotto la CONFISCA dei motorini e scooter (molto criticata anche dai Vigili urbani che devono applicarla) se si viaggia in due, se si guida con una mano e altre cose..va bene il sequestro ma la confisca è un furto legallizzato dello stato ]

guarda, meglio spendere due soldi per un casco, e usarlo, che correre il rischio di perdere il motorino... quindi la legge va bene così; io multerei i vigili che non la applicano!

[4)Grazie alla legge obiettivo realizza grandi opere senza il consenso dei soggetti interessati
e non sempre per l'interesse del paese;]

prima cosa succedeva? che si facevano tanti bei progetti ma per colpa di 4 ambientalisti cagacazzo non si faceva niente; poi ci si lamenta che gli altri paesi sono piu' avanti..

Michele Amoretti 07.12.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Salve Beppe, e salve a tutti voi..
tempo fa postai in questo blog un link per emule con un documentario auto prodotto dai cittadini Romani contro la TAV(Treno ad alta Velocità/Voracità).
Devo ringraziarvi perchè in questi mesi, grazie a voi, ci sono stati migliaia di download!!!
L'unico problema che poche persone poi hanno ricondiviso il file. Peccato...
Vi riscrivo per dirvi che è uscito il secondo atto del documentario, questa volta più professionale,preciso,più velenoso,e più chiaro.
Il gruppo NO TAV di Roma si è unito nella piena civiltà e nel pieno diritto di protesta con il gruppo NO TAV della Val di Susa. Il documentario in oggetto viene attualmente trasmesso anche nella valle(un ringraziamento va ai vari sindaci e alle varie associazioni della valle). Vi prego di visionare il vecchio e nuovo documentario per farvi un idea chiara e veritiera del fenomeno TAV.
(Vi avverto, ci sono delle immagini un po' forti di persone che protestano dandosi fuoco! Cosa ovviamente nascosta e censurata dalla stampa nazionale!!!! Solo la stampa locale ha scritto qualche articolo in riguardo. Bhe.. NOI ABBIAMO INSERITO IL VIDEO ORIGINALE IN QUESTO DOCUMENTARIO) Buona Visione!

ATTO SECONDO:

ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/

ATTO PRIMO:

ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/

Daniele Bonifazi 07.12.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

24 ago 2001 (la repubblica )


http://www.repubblica.it/online/politica/lunardi/mafia/mafia.html

I pm: regalo ai boss. Violante: se ne vada
E a Palermo esplode la rabbia delle vittime

"Convivere con la mafia"
Lunardi nella bufera


PALERMO - Un ministro della Repubblica afferma pubblicamente che "con mafia e camorra bisogna convivere e i problemi di criminalità ognuno li risolva come vuole" e a Palermo esplode la rivolta di familiari delle vittime e magistrati......................

http://www.repubblica.it/online/politica/lunardi/mafia/mafia.html

LEGGETELO VI PREGO, E CAPIRETE MOLTE COSE !!!

Roberto Chelli 07.12.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Anche io SONO Valsusino

silano Benedetto 07.12.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma se le cose stanno così, non esiste un "velato" conflitto di interessi ????
Non sarebbe + opportuno e corretto che il Sig. Lunardi, per quanto riguarda la TAV si faccia da parte, evitando di fare anche il minimo commento?

Peter Paper 07.12.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

SONO VAL SUSINO.....NO TAV e contro le manovre di questo indegno governo.

roberto canini 07.12.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo l'articolo di Diario,

online a http://www.diario.it/index.php?page=cn05120201

Treni? No, tunnel. L’architettura societaria per fare l’Alpetunnel è un’invenzione che supera perfino quella dell’alta velocità o del ponte sullo Stretto, con apparenza privata e soldi tutti pubblici. Per il nuovo Frejus si sono alleate le ferrovie francesi (Rff) e quelle italiane (Rfi) che insieme, al 50 per cento, hanno costituito la Ltf, Lyon Turin Ferroviaire, con il compito di progettare la superlinea e appaltare i lavori. In questo caso non hanno fatto neppure finta di tirare in ballo investimenti privati, project financing, redditività futura: paga Pantalone e basta. Con quali soldi, visti i conti dello Stato, resterà un mistero.
Ma l’importante è mettere in moto la macchina dei finanziamenti, che poi si autoalimenterà. A nessuno interessa veramente il risultato, che arriverà (forse) tra vent’anni.

[...]

Ma che importa? A incassare, tanto per cominciare, sarà la Rocksoil della famiglia Lunardi, incaricata dei «sondaggi» (le prime trivellazioni) in Francia: così sarà ipocritamente aggirato il conflitto d’interessi del signor ministro delle Infrastrutture. In Italia incasserà la Cmc di Ravenna, già pronta a iniziare i «sondaggi» sul territorio nazionale. Con la Cmc, cooperativa rossa, la Grande Opera diventa bipartisan.

Alessio Focardi 07.12.05 16:21| 
 |
Rispondi al commento

X UGO INTINI

Le formulo la stessa domanda che ho formulato ad altri che come lei sono daccordo con la follia del TAV.
Sarebbe disposto a cedere casa propria per il contenimento delle scorie di amianto ed uranio?
estendo la domanda a tutti coloro che sono daccordo con il ministro Lunardi e a Lunardi stesso:

SIETE DISPOSTI A CONSERVARE LE SCORIE DI AMIANTO ED URANIO IN CASA VOSTRA ???

ATTENDO UNA RISPOSTA E DEVE ESSERE O SI O NO!

Alessandro Tubino 07.12.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono un antagonista suo, signor Presidente del Coniglio.

E sa perché?

Perché lei mi sta sulle palle. Senza possibilità remissione.

A cominciare da come si veste e dalle barzellette anni Sessanta che probabilmente annota su un taccuino, come nelle peggiori feste di Capodanno di mezzo secolo fa.

Quella bandana per coprire il trapianto di capelli, poi, era degna di un gelataio riminese.

Cominci a scegliersi da solo i vestiti.

Ora vadi, Cavaliere, vadi, su.

Andrea Mario 07.12.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sono uscito dal lavoro (io lavoro a Vaie, un comune della Val Susa) alle 14, sono arrivato a casa (Torino) alle 17, per i blocchi dei manifestanti. La cosa devo dire che era scocciante ma non cosi grave (sempre meglio di una manganellata) quindi sono con voi non importa il tempo che ho perso va bene cosi.
Oggi sono arrivato in tempo anche se c'erano i manifestanti, bastava passare da una statale all'altra.
SEMPRE E COMUNQUE NO TAV

Pasquale Procaccianti 07.12.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo l'articolo di Diario,

online a http://www.diario.it/index.php?page=cn05120201

Treni? No, tunnel. L’architettura societaria per fare l’Alpetunnel è un’invenzione che supera perfino quella dell’alta velocità o del ponte sullo Stretto, con apparenza privata e soldi tutti pubblici. Per il nuovo Frejus si sono alleate le ferrovie francesi (Rff) e quelle italiane (Rfi) che insieme, al 50 per cento, hanno costituito la Ltf, Lyon Turin Ferroviaire, con il compito di progettare la superlinea e appaltare i lavori. In questo caso non hanno fatto neppure finta di tirare in ballo investimenti privati, project financing, redditività futura: paga Pantalone e basta. Con quali soldi, visti i conti dello Stato, resterà un mistero.
Ma l’importante è mettere in moto la macchina dei finanziamenti, che poi si autoalimenterà. A nessuno interessa veramente il risultato, che arriverà (forse) tra vent’anni.

[...]

Ma che importa? A incassare, tanto per cominciare, sarà la Rocksoil della famiglia Lunardi, incaricata dei «sondaggi» (le prime trivellazioni) in Francia: così sarà ipocritamente aggirato il conflitto d’interessi del signor ministro delle Infrastrutture. In Italia incasserà la Cmc di Ravenna, già pronta a iniziare i «sondaggi» sul territorio nazionale. Con la Cmc, cooperativa rossa, la Grande Opera diventa bipartisan.

Alessio Focardi 07.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Stefano Ceresa,

fosse così facile !!

In realtà le ghiandole salivari (già ben sviluppate all'epoca dei Cirini Pollicini, Andreotti, Gava, Berlinguer, Craxi, Fanfani, .....[lunga lista omissis]) non hanno bisogno di progetti nuovi.

Per soddisfare le ghiandole salivari del Politico Italiota è già sufficiente:
- manutenzione strade
- ferrovie esistenti
- alitalia
- salerno-reggiocalabria

- non mi dilungo oltre.

Evidentemente la ristrutturazione dell'esistente non è una soluzione percorribile. Non conosciamo gli studi di fattibilità e prego CHIUQUE sia in grado di trovare una relazione, di renderla pubblica.

Dimenticavo....
... MOLTI studi di fattibilià per progetti di Stato vengono DA DECENNI commissionati alla società Nomisma.
Capisci a me. :-)

Marco Sitzia 07.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non facciamo, a nostre spese s'intende, una villetta in valle di Susa al signor Lunardi e figli in modo che possa seguire da vicino i suoi lavori? così potrebbe vedere il progresso da vicino e respirare a pieni polmoni l'aria pulita della nostra valle!

povero valsusino 07.12.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

l'Associazione Clan-Destino, condividendo ed apprezzando il lavoro svolto da Beppe sul suo blog desidera esprimere la sua più viva solidarietà a tutta la popolazione della Valle di Susa!

Siamo tutti valsusini!

Simone Sartori 07.12.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo in merito alla Val di Susa un interessantissimo documento reperibile su:

http://www.disinformazione.info/valdisusa.htm

vi consiglio di leggerlo tutto, a me ha fatto riflettere molto...

ulteriore consiglio; leggerlo e vagliarlo con mente aperta ( questo non indica che è solo per persone intelligenti, sia ben chiaro) non tutte le cose sono come si vedono di primo impatto, infatti guardandole meglio si scopre altro, buona lettura.

domenico proietti 07.12.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile signor Intini,
mi fa davvero specie che lei sia stato l'unico in tutto il blog a dare rilievo a post così imbecilli come quelli da lei citati.
Non li avrà mica scritti lei, spero.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio a tutti
vi mando un link al sito della CMC, (la cooperativa di Ravenna che è a capo della cordata vincitrice l’appalto per il cantiere italiano della TAV)
mi ha colpito leggere la pagina sulla “missione” della CMC, soprattutto il punto n°4
http://www.cmc.coop/sections.php?op=viewarticle&artid=40
“..Dimostrare la consapevolezza e la responsabilità di costruttori che hanno a cuore la sicurezza dell'ambiente fisico e sociale..”

ma quanto gli garberà prenderci in giro?
alice

alice sobrero 07.12.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 07.12.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Zonfrilli, non giochi coi morti: non è da signori.

Anche di Porto Marghera si disse che "il caso non sussiste" solo perché all'epoca, fino ai primi anni Settanta, "si ignorava la tossicità del CVM".

E i morti stavano lì, rabbiosi, impotenti, muti.

Non giochi, Zonfrilli, che, suppongo, tiene pure una certa età.

D'accordo?

Andrea Mario 07.12.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Intini,
mi fa davvero specie che lei sia stato l'unico in tutto il blog a dare rilievo a post così imbecilli come quelli da lei citati.
Non li avrà mica scritti lei, spero.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appare a tutti chiaro che con il dialogo di certo non si ha prendendo a manganellate anziani e bambini che protestano ma non volgio soffermarmi su questo bensì nel dire chi è Lunardi.
Il ministro Lunardi è l'artefice del fallimento del Governo Berlusconi. ecco l'elenco (a cui invito gli altri ad integrarlo casomai mi scordi qualcosa) danni che ha prodotto:
1)ha introdotto la patente a punti per ridurre gli incidenti stradali con il risultato che gli incidenti non sono diminuiti e terrorizzando milioni di itliani che con la patente ci vanno o devono lavorare;
2) ha introdotto l'obbligo dei fari accesi di giorno e del giubbotto mentre si è scordato di introdurre l'obbligo delle catene a bordonei periodi invernali (sollecitato da ben 21 mesi dal capo della protezione civile Bertolaso)
3) ha introdotto la CONFISCA dei motorini e scooter (molto criticata anche dai Vigili urbani che devono applicarla) se si viaggia in due, se si guida con una mano e altre cose..va bene il sequestro ma la confisca è un furto legallizzato dello stato
4)Grazie alla legge obiettivo realizza grandi opere senza il consenso dei soggetti interessati
e non sempre per l'interesse del paese;
5)ha introdotto lo spezzettamento delle strade e superstrade per darle ai privati facendo paagare un pedaggio agli automobilisti
saluti

Vincenzo Curcio 07.12.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla faccia dell'isolamento (come dice il nostro piccolo presidente della repubblica).
Ricordo che in Val Susa, ad oggi ci sono una ferrovia, un autostrada (carissima, io la prendo tutti giorni, visto che lavoro li) e ben due statali SS 24 e SS 25. Neanche in altri siti ci sono tutte queste vie di comunicazione, quindi scusate il termine ma l'isolamento e solo una grande minchiata. L'attuale ferrovia viene usata solo e dico solo per il 38%, e voi ne volete un altra, a cosa serve se non si utilizza quella già esistente.

Pasquale Procaccianti 07.12.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER MANCUSO GIOVANNI E TUTTI GLI ALTRI:

Per scaricare i 2 documentari(a prestissimo esce il terzo ancora più interessante!!!!!!) Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 3500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)
Cordiali Saluti

Daniele Bonifazi 07.12.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito la salute delle persone passa sempre in secondo piano e a tal proposito stamattina sono stato in oncologia con mia madre, ammalata di tumore. Pensa un po', nonostante a Mantova (dicono) sia una delle citta' piu' vivibili, con un polo chimico a 2 km. i tumori aumentano in modo esponenziale'' e nessuno pare si preoccupi. Ti leggo sempre molto volentieri e apprezzo le tue battaglie al di sopra di tutte le ideologie politiche e non. Mi piacerebbe che in futuro facessi un post anche su questi gravi problemi che affliggono la bellissima citta' di Mantova.ciao

Sandro Corsini 07.12.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevo che si sarebbe parlato (male) della Rocksoil.

Chiaramente non conta niente il fatto che sia la migliore azienda specializzata in trafori.. Conta solo il fatto che sia di Lunardi. Non conta il fatto che Lunardi sia preparatissimo nel campo dell'ingegneria civile.. Conta il fatto che il ministro sia legato a un'azienda che si occupa di alcune opere pubbliche.

Beh, non mi stupisco, il progresso che piace alla sinistra è mettere gli incompetenti nei posti che non competono loro. :)


p.s. mi piace questo blog perchè dà molti spunti umoristici; grazie Beppe sei il miglior comico italiano di sempre, Totò ti fa una pippa :D

Michele Amoretti 07.12.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Valerio Simone 07.12.05 15:44
******************************
Ti rispondo in nome e per conto dell'intero blog, utilizzando un termine che conosci bene.

Sciocchino, stiamo parlando di problemi seri, TOGLITI DAI COGLIONI.

E ANCHE DALLE OVAIE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fly robin silvia 07.12.05 16:04| 
 |
Rispondi al commento

PER MANCUSO GIOVANNI E TUTTI GLI ALTRI:

Per scaricare i 2 documentari(a prestissimo esce il terzo ancora più interessante!!!!!!) Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 3500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)
Cordiali Saluti

Daniele Bonifazi 07.12.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia solidarietà ai Valsusini.
Vorrei comunque precisare che nel momento in cui questo governo è stato eletto ha fatto esattamente ciò che ci si poteva aspettare. Lo dico assolutamente senza polemica, un governo di centro destra (più destra che centro) che cosa volete che faccia se non preferire le classi più NOBILI, forzare la mano contro gli immigrati, spingere leggi che favoriscano il capitalismo, sbraitare contro i mangiatori di bambini e soprattutto reprimere con la forza quelli che osano protestare. Qualcuno lo avrà pure votato STO GOVERNO. Vi prego Valsusini state attenti perchè la situazione potrebbe sfuggirvi di mano oppure loro potrebbero farvela sfuggire perchè ci stanno provando esattamente come a Genova...che nessuno si faccia male!!!
Saluti S.Rocca

S.Rocca Commentatore in marcia al V2day 07.12.05 16:02| 
 |
Rispondi al commento

bo??? sisalvichipuò

Lisa muro 07.12.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

conosco delle persone che erano lì in mezzo tra l'altro intervistate dal tg5, un segno forse positivo di sensibilità a questa faccenda assurda

c'è un iniziativa un po sciocca se volete partecipare
http://kaospuntoesclamativo.clarence.com/permalink/215048.html

aleesandro alimeri 07.12.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Di seguito la mia e-mail inviata al TGCOM dopo aver letto quanto scritto dal signor Paolo Liguori:_______________________________________________


http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo286978.shtml
___________

"In merito all'articolo in oggetto penso che bisognerebbe avere piu' rispetto per chi protesta non violentemente in difesa della propria vita e quella dei propri figli, ricevendo in risposta manganellate sulla testa.
Altrimenti come si fa a guardare negli occhi i propri figli dopo aver scritto certe cose. Lei ci riesce signor Liguori?
Gianluca Fontanella"

________________

Esprimo la mia solidarieta' alla popolazione della Val di Susa per la violenza a cui e' stata sottoposta a prescindere dalla questione TAV si Tav NO.

Gianluca Fontanella 07.12.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Alessandro
lei ha letto male.Non anni d'esposizione ma il periodo di latenza.Per il resto,una ricerca su google non può che farle bene.
Saluti
Sandro
ps/l'esposizione all'amianto nei tempi passati è stata notevole:dove sono i morti?Aspettiamo ancora e poi sapremo la verità.Nel 2020 dovremmo averne a centinaia di migliaia.

sandro zonfrilli 07.12.05 15:50

-------------------------------------------------

Egregio dottor Zonferilli
lei non ha risposto alla mia domanda, probabilmente le sarà sfuggita, lei sarebbe disposto a mettere a disposizione la sua casa per contenere le scorie di amianto del TAV?
gia che ci siamo sarebbe disposto anche per le scorie di l'uranio?

Alessandro Tubino 07.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

LEGAMBIENTE BOCCIA IL PIANO LUNARDI:
ECOMOSTRI CHE CI ALLONTANANO DALL'EUROPA E DA KYOTO
MACROSCOPICO IL CONFLITTO DI INTERESSI DI LUNARDI


PONTE SULLO STRETTO:
UN'OPERA INUTILE A CARICO DELLO STATO

"Una dichiarazione di guerra nei confronti dell'ambiente. Un'accozzaglia di ecomostri tenuti insieme dal conflitto di interessi del Ministro progettista." Così Ermete Realacci, presidente nazionale di Legambiente, giudica l'elenco di opere che Lunardi ha presentato al CIPE dove sono state approvate oggi. "Una lista di autentici scempi ambientali ed economici che porteranno l'Italia sempre più lontano dagli accordi di Kyoto: è prevedibile un aumento delle emissioni di CO2 del 7-8% da qui al 2010". Un elenco che in 10 anni porterà a realizzare 1.500 km di autostrade, mentre nessuna nuova ferrovia vedrà la luce.

Una sequela di opere mostruosa e demagogica, che, nonostante la disponibilità di soli 15mila miliardi (questa la cifra indicata dalla Finanziaria per le infrastrutture della Legge Obiettivo), da il via a opere che, a voler considerare solo le 14 prioritarie, ne costeranno più di100mila. Una lista infinita di opere che verranno avviate secondo la scellerata procedura della Legge Obiettivo: con la Valutazione di impatto ambientale condotta solo sul progetto preliminare - realizzato da privati -, e senza la partecipazione dei Comuni.

Legambiente denuncia inoltre come molte delle opere indicate come strategiche per il Pese vedono il ministro Lunardi in una posizione di evidente conflitto di interessi. Corridoio Tirreno-Brennero (autostrada Parma-Mantova-Verona e autostrada Livorno-Civitavecchia, ferrovia pontremolese), passante di Mestre, autostrada Aosta-Monte Bianco, autostrada Val Trompia-Brescia-Lumezzane, autostrada Salerno-Reggio Calabria, terzo traforo del Gran Sasso: queste le infrastrutture che vedono coinvolta, nella progettazione o nel controllo dei lavori, la Rocksoil, società intestata alla moglie e alle figlie del Ministro.

Legambiente annuncia battaglia. "Si apre - avverte Realacci - una stagione di duro scontro con il Governo e il Ministro Lunardi. Siamo pronti a fermare con ricorsi alla Corte Europea e Costituzionale la Legge Obiettivo, impediremo che vadano in porto autentici Ecomostri come l'Autostrada Venezia-Ravenna, il Ponte sullo Stretto di Messina, l'Autostrada della Costiera Jonica, i trafori del Brennero, del Gran Sasso, del Frejus".

L'Ufficio stampa

06.86268355-77-99

Gli ecomostri di Lunardi

Opere

Km - Costo

Conflitto di interessi e caratteri

Passante di Mestre

Tunnel sotto la tangenziale

32 km,

2.000 miliardi

Progettato dalla Rocksoil su incarico affidato a Lunardi dall'allora Ministro Nerio Nesi. Un progetto bocciato un anno fa dalla stessa Regione Veneto e dalla Commissione di docenti universitari ed esperti chiamata a pronunciarsi sulla soluzione giudicata inadeguata tecnicamente, non in grado di risolvere i problemi del traffico e soprattutto perché non teneva conto del delicato equilibrio idraulico dell'area.

Autostrada Parma-Mantova

80 km,

3.000 miliardi

400milioni di lire è la parcella che la Società Ti.Bre. Spa (composta da Camere di Commercio, Autorità Portuali, Interporti, Istituti di Credito, Società Autostrade) pagherà alla Rocksoil per studiare la progettazione tecnica e finanziaria del corridoio Tirreno-Brennero e in particolare dell'autostrada Parma-Mantova-Verona (collegamento tra A15 Parma-La Spezia e Autostrada del Brennero), dell'Autostrada Livorno-Civitavecchia, e della ferrovia Pontremolese. Il contratto è stato affidato alla Rocksoil ne maggio 2001 dal Consiglio di amministrazione della Ti. Bre.

Autostrada Tirrenica

Livorno-Civitavecchia

230 km,

2.000 miliardi

Autostrada Val Trompia

32 km,

1.000 miliardi

Autostrada Brescia-Lumezzane: Progetto definitivo ed esecutivo della Rocksoil per l'Autostrada della Val Trompia, affidato dalla Spea

Autostrada Aosta-Monte Bianco

60 km,

1.300 miliardi

La Rocksoil è contemporaneamente progettista e responsabile del monitoraggio del progetto e dei lavori dell'Autostrada Aosta-Monte Bianco. Per il monitoraggio degli elaborati progettuali e dei lavori la Rocksoil riceve il 4 per mille del costo dell'opera dalla RAV, la concessionaria dello Stato per la realizzazione e gestione del tratto (gruppo Autostrade). Finanziamenti che per due terzi provengono dallo Stato tramite. Contemporaneamente la Rocksoil è anche progettista dell'autostrada, per incarico della Spea (gruppo Autostrade) che ha avuto l'incarico dalla Rav della progettazione dello stesso tratto.

Terzo traforo del Gran Sasso

7 km,

200 miliardi

Lunardi è consulente dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) per il progetto del terzo traforo del Gran Sasso. Il traforo serve esclusivamente all'INFN, in quanto già oggi sono due le gallerie in funzione.

Ponte sullo Stretto di Messina

3,2 km,

10.800 miliardi

Un opera inutile e costosissima da realizzare a carico dello Stato. Gli Istituti Bancari per contribuire pretendono di abolire i limiti di anni e contributi previsti dalla normativa UE, un canone fisso pagato da Fs, il contenimento della concorrenza da parte delle navi.

Autostrada Romea

120 Km,

4.000 miliardi

Tra Ravenna e Venezia uno scempio mostruoso in una delle aree più delicate d'Italia tra le Valli di Comacchio, il delta del Po, Chioggia.

Autostrada Jonica

490 km,

17.000 miliardi

Autostrada Reggio Calabria-Taranto, un intervento complesso e costosissimo in un ambito costiero delicato, di grande valore ambientale e densamente abitato.

Traforo Brennero

40 km,

10.000 miliardi

Previsione di realizzazione 2015. Uno dei progetti più inutili vista la possibilità di intervenire sulla linea attuale sfruttata al 30% delle capacità.

Traforo Frejus

52 km,

12.000 miliardi

Previsione di realizzazione 2012. Uno dei progetti più avversati dalla popolazione della Val Susa e dalle associazioni ambientaliste

Alta Velocità Milano-Genova

130 km,

7.000 miliardi

Lunardi ha rimesso in vita il Consorzio che aveva avuto senza gara l'opera. Progetto già bocciato dalla Commissione VIA nel 1998.


PER MANCUSO GIOVANNI E TUTTI GLI ALTRI:

Per scaricare i 2 documentari(a prestissimo esce il terzo ancora più interessante!!!!!!) Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 3500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)
Cordiali Saluti

Daniele Bonifazi 07.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Alessandro
lei ha letto male.Non anni d'esposizione ma il periodo di latenza.Per il resto,una ricerca su google non può che farle bene.
Saluti
Sandro
ps/l'esposizione all'amianto nei tempi passati è stata notevole:dove sono i morti?Aspettiamo ancora e poi sapremo la verità.Nel 2020 dovremmo averne a centinaia di migliaia.

sandro zonfrilli 07.12.05 15:50

-------------------------------------------------

Egregio dottor Zonferilli
lei non ha risposto alla mia domanda, probabilmente le sarà sfuggita, lei sarebbe disposto a mettere a doisposizione la sua casa per contenere le scorie di amianto del TAV?
gia che ci siamo sarebbe disposto anche per le scorie di l'uranio?

Alessandro Tubino 07.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!!!!
PER IL TUO POST DI DOMANI...

INVITA DARIO FO!!!!!

SON SICURO CHE SI UNIRA' A NOI....

DIALOGHIAMO TRA I BLOG.....

Marco Ciacchi 07.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

non so voi lettori e partecipanti di questo blog, ma ogni giorno sono felice di vedere persone che tirano fuori idee e dibattone pur avendo idee diverse.
tuttavia, come in questa situazione del tav, mi trovo a scrivere da piccolo cittadino sconfitto, che davanti ad un uniforme può solo chiedere pietà.
la violenza è violenza e l'ufficialità dell'uniforme non la cambia, la violenza non deve esistere neanche davanti all'intollerabile e soprattutto davanti a chi lotta per il proprio territorio, contro l'amianto che danneggierà la loro salute, contro un treno che togliera a loro i ricordi. datemi del comunista, non mi interessa..

giacomo padrin 07.12.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

PER MANCUSO GIOVANNI E TUTTI GLI ALTRI:

Per scaricare i 2 documentari(a prestissimo esce il terzo ancora più interessante!!!!!!) Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 3500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)
Cordiali Saluti

Daniele Bonifazi 07.12.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il problema TAV non sia solo relegato alla sola Val di Susa ma a tutti gli italiani.. ringrazio al amico beppe che mette luce dove la verità è opaca attraverso i nostri TG...bisognerebbe fare una manifestazione in tutte le città di Italia per far vedere al nostro "caro governo" che ci siamo rotti del loro modo di fare... quindi chi ha la possibilità di contattare i politicanti locali per creare delle manifestazioni di protesta NO TAV lo faccia...altrimenti chi ha la possibilità tutti insieme a Torino il 17 dicembre...
avanti così beppe hai il mio appoggio

daniele arduini 07.12.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Mio Dio!! Aveva ragione l'Economist: "Dolce Vita: Addio!". L'Italia è fatta da noi italiani, ma non ne abbiamo più il possesso, non siamo più minimamente liberi, se cerchiamo di pensare e di far pensare, siamo considerati folli da amici e conoscenti e veniamo bastonati dalle istituzioni se diventiamo troppo "fastidiosi", e, se insistiamo, finiti! Ho paura di cosa accadrà, ma cosa possiamo fare noi comuni cittadini? E chi non ha accesso ad internet come può stare informato?

Paolo Coloni 07.12.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

e quando sgombereranno al quartiere isola di milano? saranno mazzate di sicuro!!! ti prego beppe, pensaci tu.......prevenire è meglio che curare! mi dispiace per i valsusini e sono con loro...e se li conforta saperlo, abito in una zona dove gira droga, merce rubata, microcriminalità diffusa ma fortunatamente nn cè mai una volante, che dico una volante, neanche una fiat punto di poliziocaribifinanzieri in giro a lavorare per davvero!!!

Simone Todi 07.12.05 15:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori