Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Voce della Val di Susa/5


Venausscontri.jpg
foto: MediaMind_photoagency

Si continua a blaterare di traffici di merci mirabolanti attraverso la Val di Susa quando, tra 15 o 20 anni, sarà terminato il traforo.
A fare previsioni tra venti anni sono capaci tutti, anche Elio Catania, presidente delle FS ed ex vice magazziniere dell’IBM (il capo magazziniere era Stanca).
E in particolar modo con i nostri soldi, visto che quest’opera ci costerà dalle tre alle quattro volte il ponte di Messina.

Ma perché non parliamo invece di quello che succede adesso.

Il numero dei veicoli pesanti che attraversano il traforo del Frejus diminuisce da molti anni:
-15,47% (includendo i bus)nel 2003, -7,61% nel 2004, -12,85% nel 2005 (proiezione in funzione del periodo di apertura, a causa della chiusura del tunnel per alcuni mesi).
E se diminuisce, perché dovrebbe aumentare in futuro a tal punto da giustificare una linea ad alta capacità?

Per i dati consultate il sito della società SITAF che gestisce il traforo.

11 Dic 2005, 12:09 | Scrivi | Commenti (496) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Un ulteriore appunto al post "La Voce della Val di Susa/4"... da quel poco che so di edilizia, mi è stato detto che il cemento armato normalmente ha vita piuttosto breve che si aggira tra i 30 e i 50 anni, ma già dopo una ventina d'anni mostra segni di cedimento o invecchiamento. Se ci vogliono veramente 15anni a finire la galleria, arrivano in fondo che l'inizio già si screpola!!!

La manutenzione poi non penso sia irrisoria... se poi capita un incidente con tanto di rogo come a volte accade, non penso proprio che sia trascurabile come spesa di ripristino.

Altro appunto: come mai alla TV fanno sapere solo ciò che fa comodo e nascondono le reali e pesanti verità?

Alessandro Desko 16.11.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Il giorno 7 giugno 2006 mentre guidavo sull'autostrada Civitavecchia Roma sono stato coinvolto in un maxitamponamento causato da
scarsa visibilita' dovuta ad un fumo di stoppie .
Entrando in quello che sembrava un fumo innocuo ho trovato la strada bloccata da altre macchine.Ho cercato di uscirne inutilmente.Sono stato tamponato da altre macchine e da ultimo da un camion.Ho perso i sensi ed il mio caro compagno che mi sedeva accanto e' deceduto.
Quando ho ripreso conoscenza seppur in stato confusionale ho visto steso sull'asfalto il mio compagno al quale stavano praticando un massaggio cardiaco con le mani.Mi hanno portato all'ospedale dove sono rimasto 16 giorni.
Il mio compagno e' stato portato all'obitorio di Ladispoli dove e' rimasto ben 8 giorni in attesa di esame autoptico.A tutt'oggi 20 ottobre non so ancora nulla della dinamica dell'incidente e del perche' il mio compagno e' deceduto.E' tutto segretato ed in mano al magistrato di Civitavecchia.Avrei tante domande da porre cui non posso dare risposta.Quando sono arrivati i soccorsi?Perche' nessuno ha segnalato il fumo?
E' possibile dare assistenza con un massaggio cardiaco manuale pur in presenza di ambulanze?
Soprattutto sono deluso e amareggiato per come si svolge il tutto.Quante ore sara' rimasto sotto un telo sull'asfalto il mio compagno?Mi pare che quando succedono incidenti stradali ci sia poca umanita' soprattutto da parte dei magistrati che probabilmente non si rendono conto che esistono affettivita' dolore e disperazione cui bisognerebbe dare risposte.
Grazie per l'attenzione

eligio rous 20.10.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

vi siete mai chiesti perchè diminuiscono? il motivo è ovvio non conviene troppo lente abbiamo infrastrutture fattiscenti viva il tav!!!!!!!

guido piras 08.02.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

No Ponte
MESSINA: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NO PONTE IL 22 GENNAIO 2006
Il prossimo 22 gennaio, domenica, decine di migliaia di persone scenderanno per le strade di Messina per ribadire il loro NO al Ponte sullo Stretto.
L'appello della Rete Noponte che ha indetto l'appuntamento nazionale a cui nessuno potrà mancare.
Autore: Rete Noponte

Link del documento:
http://www.terrelibere.it/terrediconfine/?x=completa&riga=01806

Grazie, cerchiamo di riprenderci la nostra vita e la nostra dignità! Anno nuovo :)

Rosaria Colica 03.01.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Great stuff. Happy New Year! Las Vegas Hotel http://lol.to/bbs.php?bbs=vegashotel

Locky 02.01.06 03:11| 
 |
Rispondi al commento

BONTA’ LORO (seconda parte)
Perché io devo continuare ad essere una persona per bene se chi dovrebbe proteggermi ed aiutarmi non me ne da fulgidi esempi?
Perché l’abnegazione al dovere ottunde le menti delle degli appartenenti alle forze dell’ordine che fanno sforzi sovrumani mettendo a rischio anche la loro incolumità per servire uno Stato che non li serve?
Non riesco a decidere se il tempo che noi viviamo è penoso o ridicolo: esportiamo democrazia e non abbiamo democrazia in casa nostra. Siamo finiti stritolati in quella macchina che dà solidarietà mondiale e che non comprende che siamo noi i primi ad essere bisognosi di quella solidarietà. Ah, l’antica saggezza di mia suocera che diceva che il sazio non crede al digiuno è una metafora, è vero, ma spiego, per i politichesi: Il potente non crede al disagio dell’impotente. La mia riflessione originaria era molto più feroce, l’ho dovuta edulcorare per evitare le ire di coloro che nell’ingiusto usano l’aggressione ai deboli per difendere il potere e si difendono dai potenti lasciandoli fare i loro porci comodi.
Ho le idee chiarissime e non sono il solo!!! E l’aprile che arriva mi preoccupa più del passato.
Signori, non vi credo più!!! A proposito, quanto sopra oltre che come cittadino di questa repubblica l’ho sommessamente urlato come “VOSTRO DATORE DI LAVORO”. Cordiali saluti Antonio VACCA

Antonio VACCA 26.12.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe.
Buon Natale.secondo te uno che ti segue,da 20anni
come si sente in questo stato?
Con questi sig.Politici,vergogna,parlano ancora il politichese,come se fossimo negli anni 60.
Abbiamo due aspiranti primi ministri di 70,un comunista,che con lo stipendio da parlamentare ci paga la rata dlla barca.Cazzo ma quanto guadagnano questi.
Santo Grillo aiutaci,tu che hai parola,Fermali
prima che sia troppo tardi.

michele bianco 25.12.05 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Io direi anche basta con questa Val di Susa :P

Roberto Bandini 17.12.05 13:51| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti ,scusate ma a voi no sembra di stare in un film ? ci si rifugia qui dentro piangendoci addosso su tutto ciò che non funziona e non va in questa Italia che non ci da più identità e diritti ...... un consiglio , facciomo come il buon Beppe !
Parliamone ad alta voce con tutti , soprattutto con chi non vuol vedere ciò che oramai CI governa e pilota in tutto ciò che facciamo .
Che i burattini piano , piano camminino da soli !!!!!!

marco spoladore 17.12.05 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, a proposito di ferrovie,conosci l'ultimo ritrovato della tecnica relativo alle locomotive? E' un pedale che il macchinista deve tenere premuto e entro 55 secondi rilasciare per poi ripremere entro 3 secondi. Il tutto mentre è impegnato a guidare e a interagire con altre apparecchiature di bordo e di sicurezza. Pensa che volendo un macchinista "impazzito" potrebbe "pedalare" e superare tanti segnali rossi fino a schiantarsi.Quest'apparecchiatura ultra-moderna ( ???? ) le FS lo vorrebbero montare a bordo di tutte le locomotive.Cosa ne pensi? se desideri maggiori informazioni contattami. Ciao Agostino

agostino nicoletta 16.12.05 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ho visto recentemente il dvd del tuo ultimo spettacolo.Ci sono alcune cose che mi lasciano perplessa.
Quando parli della prevenzione non fai un buon servizio. A mio avviso hai minimizzato il problema. Ti assicuro che certi screening vengono fatti per un reale interesse alla persona e soprattutto, senza ritorno economico per le case farmaceutiche.
Sono infermiera e non ho nessun interesse se non evitare di vedere tumori in stato avanzato.
Ciao sei sempre un gran comico. Loredana

loredana teofile 16.12.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Beppe Grillo
Ho avuto l'opportunità di vedere la sua performance a Cagliari, qualche mese fà. Mi ha colpito fra le tante, il fatto che circa 30 - 40 parlamentari italiani nonostante siano stati dichiarati colpevoli in appello e qualcuno in cassazione siano ancora li seduti in parlamento a legiferare come se niente fosse successo. Recentemente ho saputo della pagina di giornale acquistata in Francia, nella quale è stata diffusa (denunciata) questa situazione. Ora, le azioni sinora fatte sono sicuramente encomiabili dal punto di vista della della pubblicizzazione, della determinazione con la quale lei porta avanti questa denuncia. Ma nonostante ciò, non è cambiato assolutamente niente e questo è il vero fatto incredibile, l'assurdo italiano che rubi una mela e vai in galera, rubi a quantità e non succede niente. Cosa altro si può fare per denuniare questa situazione? Per far si che qualcuno realizzi che questa gente vada mandata via?
Ci hanno insegnato da bambini che l'esempio viene dall'alto!!! cosa può capire un ragazzo o una ragazza che si affacciano nel mondo del lavoro, che iniziano a fare sintesi con la propria testa? Ma quà in Italia QUANDO DIVENTEREMO GRANDI !!!
SAluti
Mauro Buosi

mauro buosi 15.12.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

HA VINTOILPROPORZIONALE , EIO PER PROTESTA NON VOTERO' PIU' !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

enzo altini 14.12.05 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E FAZIO TE LO SEI SCORDATO?

ENZO CUCCIA 14.12.05 22:32| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento alle vie (sentieri dove fa comodo) di comunicazione, vorrei aggiungere l'inadeguatezza della statale Romea che collega Venezia a Ravenna. Bene, la settimana scorsa ho percorso il tratto dai lidi ferraresi fino RA . La strada era martoriata, pareva bombardata, i camion (più numerosi delle auto) rendevano la visibilità scarsissima alzando nuvoloni di acqua mista a fango e materiale solido proveniente dalle crepe e voragini che si aprivano profonde e numerosissime sull'asfaltro. Arrivata a casa ho dovuto per forza lavare l'auto: non si vedeva nemmeno dai vetri laterali. E questa è sicurezza? Ma và, lunardi...và a farti un giro magari scarrozzato da qualche mafioso!Ah, dimenticavo! Dalla costa ferrarese a Imola e viceversa diventa assurdo prendere mezzi pubblici! Per acchiappare le coincidenze col pullman(il treno è fino Ravenna)è maggiore il tempo che si perde in stazioni varie e nel viaggio che quello effettivo nel luogo d'arrivo!Anche se ci son meno di 80 km. Provare per credere!(e vi passa la voglia). Acc..., dimenticavo però! 'sta roba qui non era mica nel contratto con gli italiani!!!

Anna Merlari 14.12.05 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Sono il ragazzo che da martedì 6 dicembre, ha invaso i vostri teleschermi, colui che è stato colpito da manganellate ripetute, per finire sbattuto contro il bus della polizia e poi arrestato.
Ho taciuto per una settimana, perchè, prima di tutto, volevo scrivere una lettera il più oggettiva possibile.
Sono stato arrestato (poi l'arresto si è tramutato in stato di fermo causa il mio esser incensurato e per intervento della provincia e della comunità montana, che ringrazio) martedì alle 5/6 del mattino, dopo che in una notte le forze dell'ordine hanno picchiato miei amici, miei parenti (la signora con il collare ortopedico è mia ZIA) e persone che potevan esser tali. Sono stato arrestato perchè un Sig. Poliziotto stava manganellando una signora in testa, e, memore di quanto successo alla sorella di mia madre, dalla terza fila dei manifestanti, sono finito in prima a difendere la signora BLOCCANDO il manganello del Sig. Poliziotto, questo ha iniziato a manganellare me, coadiuvato da due colleghi, in pochi secondi mi sono ritrovato isolato dai manifestanti e manganellato da un numero imprecisato di poliziotti (nel video che passava per tv, si vedono tanti poliziotti che menano in un punto, ebbene quel punto sono io), il resto lo sapete (quasi, ma vi evito inutili patemi.) o lo avete visto.
Ora mi ritrovo due denuncie a carico, una di resistenza a pubblico ufficiale (che direi più resistenza a pubbliche mazzate) e una di LESIONI DOLOSE PERSONALI, perchè secondo loro, avrei buttato a terra uno di loro, gli avrei tolto il casco e lo avrei preso a calci, tutto questo mentre io erò temporalmente già stato arrestato, non c'è male (inoltre se avessi tolto il casco al poliziotto me lo sarei almeno messo visto il numero di manganellate ricevute).
In definitiva, concludo confessando il vero reato per la quale sono stato fermato: l'aver difeso la mia terra, la mia gente e il mio futuro.
Giacomo Alberto Mallamaci, da martedì scorso 23enne Ex-Incensurato.


Sono venuto a conoscenza del tuo sito grazie a Radio Dj,e d'allora ogni giorno sento il bisogno,ma sopratutto la voglia di una boccata di aria pura,cosa rara ultimamente in quest'Italia.Tutti fanno tutti "brigano"ma alla fine nessuno si interessa al cittadino comune.Grazie di esistere,un raggio di sole,in questa cappa,che da tempo avvolge il n.s. paese

Maurizio Biondi

maurizio biondi 14.12.05 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che ogni voltache si voglia progettare qualcosa di nuovo, si debba prima cercare il consenso del popolo, che so analizzando tutti i problemi con una bella assemblea pubblica (per esempio allo stadio Olimpico o a S. Siro), con i politici a favore da una parte e quelli contrari dall'altra (sul prato) ed il pubblico che interviene ed esprime il suo parere.

Liberiamo la fantasia!!!!

Luigi Cerchio 14.12.05 21:43| 
 |
Rispondi al commento

FORSE NON TUTTI SANNO CHE L'ONOREVOLE ANDREOTTI,E' STATO ASSOLTO,NON PERCHE' GIUDICATO "NON COLPEVOLE",MA PERCHE'I CAPI D'IMPUTAZIONE SONO CADUTI IN PRESCRIZIONE.
IN ITALIA CHI PUO' PERMETTERSI UN POOL DI AVVOCATI CON I DOVUTI ATTRIBUTI PUO' PERMETTERSI ANCHE QUESTO.
BRUNO VESPA,NEL MOMENTO IN CUI DECADDERO LE IMPUTAZIONI TITOLO' UNA PUNTATA DI "PORTA A PORTA" :"ASSOLTO".... O GIU' DI Lì.
A ME E' SERVITO VEDERE UNO SPETTACOLO, DI SABINA GUZZANTI PER CONOSCERE LA VERITA',VISTO CHE LA VERITA' NEL NOSTRO PAESE SOLO I COMICI RIESCONO A DIRLA.
UN GRAZIE SINCERO AI VERI COMICI ITALIANI....

federico viselli 14.12.05 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,mi chiami federico viselli,abito e sono nato a Roma,la capitale la cosiddetta "roma ladrona".
paraddossalmente mi sento di appoggiare questa affermazione,anche se non ho mai sopportato l'uomo "duro" che l'ha coniata,visto che in 28 anni di vita,anche se non molto lunga,ne ho viste di cotte e di crude.
come tanti vivo nella frustrazione di non riuscire a trovare un lavoro,bene precisare,che non parlo di "posto fisso",ma di lavoro visto che da 8 anni mi trovo a dover combattere con:raccomandazioni,di altri;ingiustizie varie e per ultimo ma non ultimo una lettera al nostro vice premier spedita due giorni orsono,ma alla quale non ho avuto risposta.
in tale occasione non mi prostravo ai suoi piedi chiedendo di risolvere la mia situazione di precariato cronico,ma di avere risposte,di essere delucidato di che fine avrei fatto io,il consiglio era sulla scelta della:un ponte sul Tevere dove andare a dormire,ce ne sono di bellissimi,oppure non so qualche istituto religioso.
Ragazzi il brutto di chi ci governa è che si riempe la bocca di parole per chiedere coti,ma quando c'è bisogno di essere concreti e di dare che so una risposta a qualcosa che riguarda il futuro.....mah....
Eppure c'è,nel nostro paese, un uomo che riesce a leggere il futuro,oltre ad essere operaio,cantante...ecc...ecc,presumo che l'ultima attività gli riesca bene visto che continua ad esercitarla con ottimi successi.
Grazie per lo sfogo tornerò a farvi sapere se l'On. Gianfranco Fini mi darà una risposta nei prossimi giorni.
E' pur vero che dopo natale comincerò a tampinare lui e la sua segreteria con la mia lettera perchè alla fine dovranno dirmi quanto meno di farla finita.
grazie

federico viselli 14.12.05 21:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti vorrei invitarvi il 1 maggio 2006 sulle sponde del fiume diaterna per una giornata naturista ecologista lo so che e un po presto ma facciamo tutti uno sforzo per pulire un fiume un piccolo gesto ...

marco boni 14.12.05 20:56| 
 |
Rispondi al commento

PROCESSO DOPING JUVENTUS: TUTTI ASSOLTI...
Bene...da adesso in poi dato che il fatto non costituisce reato tutti i calciatori saranno liberi di usare qualsiasi farmaco per migliorarsi..e potranno morire meglio.

IL GIUDICE DEL PROCESSO DOVRA' RENDERE CONTO ALLA STORIA DELLO SPORT.
ciao beppe,e ciao a tutti .
Emiliano

Emiliano Recchia 14.12.05 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stanco.
Sono stufo.
Posso proporre un piccolo esercizio liberatorio?
Si chiama "mi sono rotto i c...ni di...".
Scusate la volgarità, ma senza parolaccia non credo che funzioni.
Allora, basta iniziare. Mi sono rotto di:
- ... Vespa che va dappertutto a parlare di qualunque cosa senza dire niente di utile
- ... della Franzoni e della sua storia e dei curiosi che fanno la fila per vederla dal vivo
- ... dei comunisti che sono sempre lì lì per arrivare e c'è sempre uno vuole salvarci
- ... dei militari che sono lì per portare la pace e per farlo usano i soliti metodi di sempre
- ... dei giudici che sono di sinistra quando arrestano gli amici degli amici
- ... delle inchieste che pigliano anche quelli di sinistra ma non si sappia troppo in giro
- ... del monopolio della sinistra (ma quale?!?!)
Andate avanti voi...
Buon proseguimento

Enzo D'Aloisio 14.12.05 20:24| 
 |
Rispondi al commento

....finalmenteeeeeeeeeee
Fiorani in GALERAAAAAAAAAA!!!!!

e adesso tocca a quel viscido essere di Ricucci !!!

simone comellini 14.12.05 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Rosa Russo Iervolino, ripensaci!!!

Cari amici, aderiamo compatti all'appello lanciato da intellettuali e cittadini napoletani per convincere Rosa Russo Iervolino a ricandidarsi a Sindaco di Napoli!

Forza Rosetta!!

Per aderire all'appello vai su http://noiscegliamodiscegliere.blog.tiscali.it

Massimiliano Maresca 14.12.05 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Posso dire la mia..... Ma la TAV... ce serve o nun ce serve? Secondo me nun ce serve! Quindi perché non destinare tutti quei soldi, per il potenziamento dei mezzi pubblici in Italia. Se non altro si potrebbe risolvere sia il problema del traffico che dell'inquinamento.

Andrea Garbini 14.12.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono una persona che vorrebbe avere delle notizie
in piu' sulla vicenda delle uova marce che sono state sequestrate da poco , per vedere le aziende che utilizzavano quei prodotti per fare i loro prodotti finali e che mettevano a repentaglio la nostra salute .Sarebbe propio bello , far sapere agli italiani quali aziende utilizzavano quei prodotti.

leandro Nurra 14.12.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apro solo una piccola parentesi.
Mi scusi signor Grillo potrebbe inserire nel sito oltre che al Blog un vero e proprio forum di discussione?
Non so se ne avete gia parlato su questo ,ma ritengo che sia una forma anche più ordinata rispetto al blog che anche se più immediato è un pochino più dispersivo e graficamente meno di impatto per la memoria,e poi sta roba che bisgona utilizzare massimo tot Caratteri è un pò limitativa per i Grillini che amano la libertà non crede?
Bacetti sul panciotto ;)

Alessio Simeone 14.12.05 18:21| 
 |
Rispondi al commento

scusate se questo che scrivo in questo tema non c'entra niente pero' mi sento in dovere di condividere con voi quello che' ho visto.
tornando alla democrazia in iraq e sul blog che beppe tempo fa ci aveva mostrato andate su questo sito www.rainews24.rai.it/ran24/inchiesta/body.asp.
non perdetevelo vedrete che tipo di democrazia esporta l' america (scrivo in minuscolo perche e' quello che si merita )

stefano pisapia 14.12.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

ATTI E NON PIU' CON LE PAROLE COME E' STATO FATTO PER 50 ANNI.
L'italia non è piu' un paese di analfabeti ma di gente mediamente colta che sa capire benissimo quello che succede.
Per arrivare a questo hanno 2 strade, una piu' facile e meno dolorosa per tutti ovvero prendere coscienza del dramma oggi in atto in questo paese e mettersi seriamente al lavoro per farlo diventare un paese EUROPE VERO cosa che non è mai stato, progredito e moderno, con poche leggi chiare e inequivocabili e quelle poche leggi FARLE RISPETTARE A TUTTI, finirla con gli sprechi che hanno portato alla bancarotta il paese, eliminare anche dalla scena pubblica e definitivamente tutti questi corrotti che continuano a infestare la nazione da decenni, se non volete farlo voi lasciatelo fare a noi!.

OPPURE

Affrontare il crescente dissenso della popolazione a tutti i livelli sociali, che ormai è evidentissimo ma solo la punta dell'iceberg, affrontare questo dissenso senza operare per sanare il paese DEFINITIVAMENTE eliminando la MAFIA e la CORRUZIONE dalla politica e dall'economia porterà a scontri durissimi con un numero sempre maggiore di cittadini da far apparire i tempi del terrorismo rosso e nero degli anni 70 e 80 il paese delle meraviglie.

giovanni smimmo 14.12.05 13:41| 
 |
Rispondi al commento

da alcuni mesi mando messaggi di allarme sulla Valsusa e solo ora che è scoppiata la rivoluzione ti sei accorto di noi, non c'è solo il problema del TAV ma anche l'inquinamento da diossina e PCB, spero che non venga messo tutto a tacere, grazie comunque per l'aiuto, ciao Bruna

BRUNA LENTI 14.12.05 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Batti & Ribatti...

In quel tempo Silvio il Profeta, Il Misericordioso, il Giusto, il Prescelto, l'Unto da Dio camminava su di un percorso impervio costellato da mille pericoli posti li dalla sinistra disfattista, filosovietica e anarchico insurrezionalista che oltre a porgli molti ostacoli sulla sua strada, lo denigrava pubblicamente adducendogli colpe che l'innocente Silfio non aveva...

Povero Silvio il Benefattore lui che per questo paese ha fatto tanto alzando addirittura le pensioni dei più poveri a 516 euro mensili, quando i prezzi al consumo sono lievitati del doppio grazie ai "commercianti onesti" protetti dal sistema... (avete visto che bel Poster che si era portato appresso?)

Lui Silvio il Comunicatore Massmediatico per Eccellenza che ammette le sue colpe di non essere riuscito a comunicare con il popolo che lo aveva eletto dicendogli quanto di buono ha fatto per loro, Silvio che ha fallito nella sua arte principale (raggirarci).

Silvio l'Agnello sacrificale che raccoglie su di se le colpe del mancato dialogo con i suoi adepti anziché scaricare le responsabilità sui suoi alleati, come sei grande Silvio...

Silvio che recita il Mea Culpa ma pronto ad espiare ed a correggere il tiro sotto campagna elettorale...

Silvio il senza Macchia!

Poverso Silvio il Creatore di posti di lavoro per giovani indifesi e donne discriminate a causa del loro sesso cosiddetto "debole". Detto più volte durante la trasmissione di batti e ribatti (mai titolo fu più adatto) condotta da quel filogovernativo di Riccardo Berti... probabilmente è il prossimo target individuato
per le future elezioni...

Ai posteri l'arduo commento, da parte mia si eleva solo un grido a Silvio il Condottiero:

EIA EIA EIA ALALÀ!!!

Hasta la victoria siempre.

Saludos a Beppone ed ai blogghisti

Mat

Mat Di Maio 14.12.05 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
ma l'hai vista porta a porta ieri sera? Ho spento perché mi stava venendo da vomitare...

Ma se non sono stati capaci in cinque anni quasi di migliorare quello che già esiste (e sarebbe na bella botta di progresso, visto i disastri ambientali con cui ogni anno abbiamo a che fare...) come pretendono di costruire un'opera che costa tantissimo e non ci sono nessun tipo di previsioni/proiezioni di ciò che ci si attende in vent'anni in termini di traffico? Non vedono quello che é accaduto al tunnel sotto la Manica? È stato un fallimento totale su tutti i fronti!!! E questo accadrà anche al Ponte ed a tutti i progetti megalomani di questo ed altri governi.

Il progresso è migliorare ciò che già c'è rafforzandolo, raddoppiando le linee, corsie, carreggiate e quant'altro, renderlo efficiente, far arrivare i treni in orario, avere più treni per i disgraziatissimi pendolari che come me tante mattine non trovano nemmeno un posto a sedere e si sta come sardine... si progredisce migliorando la sicurezza e l'efficienza delle strade che già abbiamo e che necessiterebbero di tanta manutenzione a giudicare dalle buche e dai dissesti che si sentono sotto i pneumatici quando si guida...

Avere ospedali che funzionino e dove il malato ed i suoi familiari vengano trattati con i guanti visto che questi figuri sono pagati con i soldi delle nostre tasse e quindi sono nostro dipendenti, non hanno nessun diritto di trattarci come merda ricattandoci moralmente visto che loro hanno il bisturi in mano...

Progresso è avere lavoro abbastanza per tutti e non "vendere" i posti di lavoro chiedendo voti o facendo firmare buste paga per 2000 euro e riceverne soltanto 1000 mentre gli altri mille se l'intasca il datore di lavoro che poi ci paga il pizzo alle varie camorre,mafia,ndrangheta e quant'altro e poi lo stesso datore di lavoro incassa gl'incentivi dallo stato! Questo è PROGRESSO!!! Non la TAV p...a T...A!!!

STENDIAMO ANCHE UN VELO PIETOSO SU BATTI & RIBATTI di ieri sera
Mat

Mat Di Maio 14.12.05 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che qualcuno facesse un elenco di quante cose si potrebbero fare con quei soldi sempre in termini di infrastrutture.
EX:
l'autostrada BRE-BE-MI attesa da secoli
una sistematina alla salerno-reggiocalabria giusto per...
qualche semplice linea ferroviaria qua e la in Italia
qualche asilo nido in più
un'occhiata a qualche ospedale fatiscente
qualche palazzetto dello sport o anche semplice palestra.

se poi vogliono facciano fare tutte queste cose alla dita della moglie di lunardie alla CMC. li chiamino pure Asilo Nido Lunardi o tangenziale rossa. Si dividano pure i soldi basta che non facciano cose inutili e disastrose.
Riseco quasi quasi a rimpiangere Prandini... Cristo! Vi saluto perché mi vien da vomitare.

claudio chiari 14.12.05 10:15| 
 |
Rispondi al commento

ci credo sempre più forse quattro montanari fermeranno il mostro...anche se per ciappi siamo dei cavernicoli...

piero pianezza

piero bartorelli 14.12.05 10:11| 
 |
Rispondi al commento

A me interessa molto anche l'aspetto comunicazione, spesso poco evidenziato anche da chi ascolta con spirito critico.
In particolare ho notato che le affermazioni più diffuse sono su questo tono: bisogna dialogare per spiegare perchè FAREMO la TAV (e non: per decidere SE fare la TAV); oppure: faremo tutte le verifiche per vedere se ci sono rischi e poi FAREMO la TAV ( e non: la faremo se saremo sicuri che non ci siano rischi.)
I presupposti impliciti sono molto rischiosi proprio perchè vengono notati poco o affatto.

Bruno Benouski 14.12.05 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rassegnarsi al fatto che i semi della sconfitta sono all'interno del sistema capitalistico (Carlo Marx).
Il meteorite del 2036 farà il resto, d'altra parte chi sa perchè il mondo sta spendendo miliardi nei progetti spaziali.
Perchè la stazione spaziale Alfa ?
Perchè sarà l'arca della salvezza, ma per pochi....PochiSSIMI


il traffico al frejus diminuisce semplicemente perché il periodo è nero e siamo in piena recessione.
verranno tempi migliori !?!

fabrizio rioldi 13.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abitando a Bologna, faccio alcuni esempi relativi a questa regione.
1- da bologna a ravenna(II porto più importante di Italia) c'è un solo binario ed il tempo di percorrenza è di almeno 1 ora e 40 minuti

2- tra Bologna e Verona c'è un solo binario di
120 Km ed il tempo di percorrenza è di almeno due ore ( il doppio binario da VR al Brennero esiste grazie Francesco Giuseppe)

3- da Bologna a pistoia c'è un solo binario, inutile parlare del tempo di percorrenza
(tre ore circa per fare 120 km)

l'alta velocità mi ricorda tanto quelle persone
che indossano un vestito nuovo ed alla moda (ancora da pagare) per nascondere la loro miseria fatta di buchi nelle calze e di mutande lise.

Il duo Berlusconi-Prodi ci dovrà spiegare a cosa servono questi tronchi ferroviari di alta velocità calati su una struttura ferroviaria
fatiscente
Posso pensare che le nuove commesse miliardarie serviranno sopratutto a finanziare la politica di questa Italia 'democratica, nata dalla resistenza' ?

gianluigi sellari 13.12.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Accordi, consulenze, appalti: l'Alta Velocità è targata centrosinistra
I PRIMI SOLDI FURONO STANZIATI NEL ' 92. NEL 1996 IL GOVERNO AMATO DIEDE I PRIMI APPALTI ( UNO VINTO DALLA COOPERATIVA ROSSA CMC DI RAVENNA) E NEL 2001 IL MINISTRO BERSANI FIRMÒ L'ACCORDO COI FRANCESI A ROMA. Quel " mostro" chiamato Tav, treno ad alta velocità, è una creatura del centrosinistra

Max Fidello 13.12.05 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Emanuela,
leggo il tuo intervento questa mattina.
Abito a Roma e vivo il tuo stesso disagio.
Viaggio con la metropolitana e, in particolar modo questa mattina, è stato massacrante.
50 minuti per un percorso che viene fatto in 15.
E anch'io come te mi indigno e mi demoralizzo, e penso che i nostri soldi dovrebbero essere spesi in modo diverso. Tanti miliardi potrebbero essere utilizzati per farci vivere meglio senza compressioni e repressioni. E dovremo essere governati da persone serie, preparate, responsabili e non l'ammasso di volgarità da Baglino che sta su a Montecitorio e Palazzo Madama.
Però non abbattiamoci perchè lo stato di cose che "subiamo" è dovuto anche, e forse soprattutto, alla rassegnazione ed irresponsabilità di tanti.
Proprio in virtù dell'amore che nutriamo per questo nostro Paese, continuiamo a sperare che le cose possano cambiare.
Facciamo la nostra piccola rivoluzione non accettando di omologarci alla massa, rischiando di essere considerate strane, stravaganti, idealiste.....
Provando a cambiare le cose quando ce ne daranno la possibilità, senza cadere nel tranello del "tanto sono tutti uguali!".
Scusami se mi sono permessa, ma l'ho fatto solo per comunicarti che non sei sola.
Cordialmente ti auguro una buona giornata.
Paola Zambardi

paola zambardi 13.12.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento

#################################################
#################################################
#################################################

Comunicato stampa

Oggetto: convocazione manifestazione no tav del 17 dicembre

L’assemblea del popolo no tav riunitasi a Bussoleno il 12 dicembre 2005 alle ore 18 all’unanimità ha indetto una giornata di lotta che comincerà alle ore 14 con il concentramento alla stazione di porta susa da cui partirà alle ore 15 il corteo in direzione del parco della Pellerina, dove è previsto uno happening no tav con diverse figure dello spettacolo.
Determinati e pacifici porteremo a Torino le ragioni del no tav.

Il movimento no tav

#################################################
#################################################
#################################################

marco 13.12.05 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appoggio tutto quello che hai detto e non hai detto tutto.
Io abito a Torino e pochi parlano delle "ventate" di amianto che respireremo per 15 o 20 o 25 anni o per sempre (dipende da dove metteranno lo Scavato).
Speriamo che a quell'epoca ci sia un Paolini che faccia uno spettacolo sul "E l'avevamo detto, ovvero Vajont 2".
Peccato! La storia non insegna mai.

Gerardo A. 13.12.05 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fra 20 anni sarerebbe in funzione il traforo Val Susa Tav.
Non ricordo fra quanto il ponte sullo stretto messinese, porebbe essere terminato.
Il trampolino olimpico che ha stuprato le nostre montagne, non verrà utilizzato più da nessuno,post circo olimpiadi (infatti, quanti saranno gli appassionati che hanno i brevetti richiesti per adoperalo?) non solo, ma non avendo i gestori le tonnellate di quattrini per poi operare la manutenzione di cui abbisogna, diventerà un mostruoso corpo in stato di decomposizione.Ebbene, fatte queste premesse...
Fra 20 anni non avremo più petrolio (che, si badi bene, nn serve solo a fare benzina e gasolio, ma anche a fabbricare la stragrande maggioranza dei prodotti transitabili ora su gomma)appare evidente che il voler a tutti i costi costruire mastodontiche e faraoniche opere "pubbliche" con bilanci di spesa che sfamerebbero il 40% delle popolazioni affamate,o, a voler stare solo nel nostro Paese, si sarebbero potute costruire opere tipo:treni che funzionano,strade e infrastrutture, dalle sanitarie a quelle dell' istruzione,opere per un sano turismo accessibile agli umani e non ai marziani e via di questo(semplice) passo. Visto lo stato in cui versa il nostro povero Paese, checchè ne dica il sorriso alla "the mask" del nostro premier,le "menti" politico-imprenditoriali,impiantando queste cattedrali mostruose nel deserto, hanno preso la decisione finale, quella riservata a coloro che sono consapevoli che non ci saranno più vacche da mungere e dunque hanno messo in scena l'ultimo atto: "PRENDI I SOLDI E SCAPPA". Non vedo altra spiegazione.

nadia redoglia Commentatore in marcia al V2day 13.12.05 08:21| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 4600 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 13.12.05 02:00| 
 |
Rispondi al commento


FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 13.12.05 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 7000 download in una settimana!!) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIGU|/

Daniele Bonifazi 13.12.05 01:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Svizzero. Lavoro in India. Osservo l'Italia con interesse. Normale, visto lingua e cultura.

E mi dispiace davvero per come siete messi; sembra un mondo di veline sciocche e di politici dal coito stanco.

Tutti i paesi (e individui) sbagliano; si cresce sbagliando e imparando. Ha senso imparare, impiegare la mente (la conoscenza, long term) e non il pisello (short term goal). Appunto per poter indirizzarsi verso la modernità, sempre e comunque.

Situazione attuale, obiettivi, risultati che vogliamo raggiungere: questo in sintesi il processo di sviluppo. che ora non c`è.

Si o No TAV come discussione è, spero, un punto di partenza per una presa di coscienza che vada oltre, in modo più costruttivo che distruttivo.

Costruttivo è per esempio fare l'isola dei politici ladroni o offrire loro il bilglietto di sola andata garantendo comunque profitti ai partecipanti...

Viva il reality. Ma fate attenzione che se Lippi vince il mondiale, in mezzo all'euforia ve la combinano grossa :-)

Vi voglio bene; un paese fantastico. Ma forse non lo sapete.

Mattia De Sassi 13.12.05 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Il governo blatera di grandi opere faraoniche
da Val di Susa al ponte sullo Stretto.
Oramai mi spaventa chi pensa in GRANDE trascurando del tutto i dettagli.
Riuscirà la deriva dei continenti a riavvicinare la Calabria alla Sicilia prima che si compia lo scempio?
Speriamo di assistere prima alla deriva degli
in-continenti.

luigi gennari 12.12.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con il post ...
"Che si cerchi di migliorare davvero la vita della gente"
QUESTO DOVREBBE ESSERE LO SCOPO DELLA POLITICA.

invece che fanno cercano di complicarcela sempre
di piu. Qualcuno dice che una parte della sinistra vuole aumentare le tasse. Io non simpatizzo per nessuno, ma obbiettivamente
mi pongo una domanda se le casse dello stato
sono tragiche, chi paga un opera forse sbagliata
come la TAV in val di susa!!!
Ci migliora forse la vita !!! solo un sprego di denaro i cui vantaggi per adesso li vede solo
chi incasserà quei soldi... non dovremmo forse
pagare in qualche modo questa montagna di soldi
che occorrono a fare questa opera, l'italia è
il paese delle truffe vediamo di non farci
truffare a 360 gradi.

ps. la pomata non basterà questa volta.

luigi salomone 12.12.05 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe mi dispiace ma stavolta , forse perche non lo sai direttamente e ti affidi a delle statistiche che ti passno quello che ti vogliono ,ma non dire PUTTANATE Ccome questa che il traffico tir sta diminuendo te lo dice uno che per 13 anni della sua vita da quel tunnel ci sara' passato..... penso sicuramente piu di 1500 volte .. io ti inviteri a salire su un tir di quei poveri (schiavi del 2000) cosi li avevano definiti bene gli autisti di tir internazionale che quotidianamente passano da li ..
percio scusa beppe ma da tuo paesano e tuo estimatore adesso sono costretto a non potere che smentirti
il traffico merci dal frejus sara' sempre di piu ,un po perche la svizzera e cara e non fa superare le 40 ton complessive , da frejus possono passare quasi 45 ton
poi e piu economico e i controlli doganali sono quasi nulli anzi sono nulli percio e una porta di entrata per tutto quello che ce di legale e non!!!!! terzo perche grazie ai nostri sitemi portuali degli anni 70/80 tutti i traffici merci in containers arrivano in nord europa e da li vengono smistati con camion centinati , cioe con telo verso i maggazzini di varie case tipo ls samsung toshiba ecc che poi sono nel nostro paese ma che fungono da magazzini secondari, la nike , adidas , anno i loro HUB A ANVERSA E ROTTERDAM.
QUINDI IMPARA CHE IL TRAFFICO FREJUS NON E PER LE QUATTRO STRONZATE CHE ESPORTIAMO NOI DALL' ITALIA MA PRIONCIPALMENTE PER QUELLO CHE IMPORTIAMO DA TUTTO IL MONDO

PERCIO CARO BEPPE SU QUESTO A I sbagliato DI GROSSO DICENDO QUELLE CIFRE CHE TENGONO CONTO DI QUANTOE STAO CHIUSO IL TUNNEL PER INCIDENTE
CIAO BEPPE .
corrado salvador de bahia
Brasil


caro beppe scrivo con nome falso perchè sono un dipendente delle fs,anche da noi vige il regime,chi dice la verità fa male
catania capisce nulla di treni e questo lo sappiamo ,ma il grave problema che attanaglia le ferrovie è il trasporto merci,ultimi tra i paesi industrializzati,chiaramente a beneficio dei vari lunardi e compani
sai cosa fanno le vecchie fs?vendono le tracce ai nuovi vettori,anzi svendono e dietro queste società chi c'è?i vecchi amministratori delle fs,guarda caso
i treni pendolari sono allo sbaraglio,nemmeno le regioni riescono a tenerci dietro,troppi ritardi,ormai in italia si viaggia solo in eurostar e chi non può si arrangia con dei treni coi pidocchi e le cimici,e addirittura ti fanno pagare il supplemento su un treno intercity,che attualmente ha la stessa percorrenza di un interregionale,prova a diveertirti un po in trenitalia caro beppe,ne troverai delle belle altro che telecom e via dicendo un saluto

de bellis claudio 12.12.05 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "tregua Olimpica" che è stata sancita a Roma dalla delegazione dei sindaci valsusini e il governo, è un grosso "pacco".
Come sapete, il governo dice che rinvierà i lavori dopo le olimpiadi, verso maggio. In modo, così dicono, da poter fare degli studi per assicurarsi che non ci siano rischi ambientali.
Poca cosa, ma sembrerebbe meglio di niente.
In realtà è niente, perchè la trivella che dovrà bucare la montagna è in Canada (intervista a Vittorio Agnoletto trasmessa da "le invasioni barbariche" su La7, qualche giorno fa), e che prima di MAGGIO (guarda caso) non sarà in val di susa.

Andrea Seghi 12.12.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao.
Oltre al video "definitivo", alla pagina

www.onedrop.it

mando anche i cosiddetti "link" per emule.
Basta copiarli ed incollarli per scaricare il nostro video. Per ora le fonti sono poche, ma... speriamo crescano in fretta!

Video definitivo: ed2k://|file|No%20Tav%20-%20Marcia%20Susa%20Venaus%20One%20drop%20Studio!!!!%20(versione%20difinitiva%20-%20scaricate%20e%20diffondete!!!)%20.mpg|164894772|860A39F4FD3057D29240F0886EB937E1|h=MCEPGOHUETSEWFFUK3M6FVCDH3KFKWKG|/

Video "vecchio" prima parte: ed2k://|file|No%20Tav%20-%20Marcia%20Susa%20Venaus%20prima%20parte%20One%20Drop%20Studio.mpg|73331496|230E3733F6F991C551B9515EC877152E|h=RH6EL22HEX7Z5FCBYR6IT2FCSUYLOT7I|/

Seconda parte: ed2k://|file|No%20Tav%20-%20Marcia%20Susa%20Venaus%20%20Seconda%20parte%20One%20drop%20Studio.mpg|91079884|C3507B4A2890095E456DD29E1DEECC77|h=KCMLYMI2AS3DN57NJTDM3R6IVPQNNAKR|/

Terza parte: ed2k://|file|No%20Tav%20-%20Marcia%20Susa%20Venaus%20terza%20parte%20One%20drop%20Studio.mpg|104087312|EEC98203ACD9F7AB1E45337AA245277D|h=3JSC43DCQ2BCN2R5HVZVTUJOYPYM75X3|/

Buono scaricamento
ciao
Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 12.12.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Comici contro la corruzione
A volte una domanda stupida ha una risposta rivelatrice.
Recentemente il comico italiano Beppe Grillo ha messo un
annuncio di un'intera pagina sull'International Herald
Tribune per pubblicizzare una campagna che gli sta
particolarmente a cuore. Poiché in Italia non c'è una norma
che vieta a chi è stato condannato di far parte del
parlamento, e poiché nella classe politica italiana i
criminali non mancano, nel parlamento italiano ed europeo
ci sono 23 deputati che, dopo aver infranto la legge, si
occupano di fare le nuove leggi. Grillo vuole sapere se nel
mondo esiste un altro paese in cui i criminali possono
rappresentare i cittadini del proprio paese (sembra che un
paese così in effetti esista, è l'Uzbekistan). Ma lo
scandalo più grande, forse, è che persone come Grillo siano
costrette a fare le loro campagne sulle pagine dei giornali
stranieri.
The Guardian, Gran Bretagna

Marzia T. 12.12.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento

W la TAV!

fatti furbo beppe!

omar ondo 12.12.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete cosa scrivono di noi:

http://www.guardian.co.uk/g2/story/0,3604,1665025,00.html

Marzia T. 12.12.05 14:36| 
 |
Rispondi al commento

...mah!

http://notizie.virgilio.it/sitesearch/index.html?filter=foglia&nsid=11803598&mod=foglia&pmk=hpstr1_1?pmk=mailwp

sarà duura!

Enrico Ceretti 12.12.05 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, scusate ma sono profondamente indignata...tanto da non avere parole....sono una pendolare e tutte le mattine prendo il treno da rho per milano dove lavoro....ogni giorno ritardi....vagoni stracolmi....oggi poi dato lo sciopero, alle 8,00 del mattino non vi dico le peripezie per salire sul treno (tra l'altro stamattina giunti a milano non si aprivano le porte e siamo rimasti bloccati sul treno per 10 minuti ....) e poi sento parlare di tav e di alta velocità....e ci sono anche quelli che la sostengono.....sono fiera di essere italiana veramente.....ma di fronte a certe cose....scusate ma comincio a ricredermi....non voglio essere retorica e cominciare a dire che i nostri soldi dovrebbero essere impegnati in cose realmente necessarie....ma mi sento talmente presa in giro in questo paese...sono profondamente delusa questa è la verità....

Manuela

Manuela Catalano 12.12.05 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nuova Tangentopoli? Nasce in Val di Susa.

Un'intera valle in rivolta. Perché la superlinea e il supertunnel sono inutili: non ci sono né merci né passeggeri sufficienti a giustificare un'opera che costerà come quattro ponti sullo Stretto. Ma sono utili invece per distribuire appalti:
a Marcellino Gavio, all'azienda di famiglia del ministro Lunardi.
E alle cooperative rosse...

per chi ne vuole sapere di più:

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/tav.html


Saluti

Domenico Barranca
(domenico.barranca_CHIOCCIOLA_gmail.com)

Domenico Barranca 12.12.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ci posso credere che l'opera costi 3-4 volte il ponte di Messina.
Su che sito posso andare per controllare?
Dai è impossibile che costi così tanto!
Ermanno

Ermanno Maria Bacchetta 12.12.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Il filmato definitivo sul TAV è pronto sulla nostra pagina.

www.onedrop.it

Si tratta di un .mpg di 150Mb.
SCARICATE LIBERAMENTE, Licenza Creative Commons!!!

Davide

Davide Ricci 12.12.05 14:10| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE IMPORTANTE IMPORTANTE
ANDATE SUL SITO!!!
ANDATE SUL SITO!!!
ciao Beppe,
ho trovato qualcosa di interessante sulla VAL DI SUSA sul sito:
http://disinformazione.info/valdisusa.htm

a parte il fatto che trovo tutto abbastanza inquietante, ma ci sono fondi di verità nell'articolo oppure ci sono solo persone capaci di galoppare con la fantasia più di quanto berlusconi & soci facciano coi fatti??
PER CHIUNQUE VOLESSE ANDATE SUL SITO
grazie ciao

giancarlo barbarisi 12.12.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi.

Nei giorni scorsi Luigi vi ha proposto i tre filmati provvisori sul TAV.
Oggi è in linea anche la versione definitiva.
Stiamo ancora caricando la pagina principale, ma il filmato lo trovate qui:

www.onedrop.it/Cortometraggi/Tav/No_tav.mpg

SCARICATE E DIFFONDETE

Davide
www.onedrop.it

Davide Ricci 12.12.05 14:00| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO FINIRANNO I LAVORI PER LE OLIMPIADI
IN CUI VIENE UTILIZZATA GRAN PARTE DELLA MANOVALANZA STRANIERA A BASSO COSTO, DOVE ANDRANNO A FINIRE TUTTI QUESTI LAVORATORI?

TAV
TANTI ALBANESI ci VOGLIONO!

mauro giazza 12.12.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe xchè dopo tanti discorsi sulla libertà elimini i commenti che non concordano con te?

Marco Storace 12.12.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho un'idea precisa su questo problema dell'alta capacità.
Però secondo me aumenterebbe perché aumenteranno le merci che dal comparto produttivo che sta nascendo in europa dell'est (europa operaia e di serie B)si dovranno spostare sui mercati di parte dell'europa che consuma (di serie A) quali Svizzera, Italia (Nord), Francia, Spagna e Portogallo. Oggi la produzione non è così elevata ma sempre più fabbriche si de-localizzano in Slovacchia/Romania/Ungheria/Ucraina, paesi che sono proprio il terminale del corridoio5!!!
Non sono daccordo con il trend ma queste sono, a mio avviso, le ragioni.
Ciao

Berra Cristian 12.12.05 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Normalmente qualunque progetto (piccolo o grande che sia) è giudicabile in base al saldo tra COSTI e BENEFICI che si otterrebbe con la sua pratica realizzazione.
In Italia, purtroppo (a differenza di quanto avviene in qualunque altra nazione democratica, Stati Uniti COMPRESI) si ha la netta impressione che SOLO I GRANDI PROGETTI, ossia quelli che comportano SEMPRE ALTISSIMI COSTI (per impatto ambientale, sociale, ecc.) vengano autorizzati unilateralmente DA CHI HA INTERESSE A REALIZZARLI (di qualunque partito esso sia...), il quale si presenta armato esclusivamente di un corposo elenco di "BENEFICI", mentre alla voce "COSTI" non appare quasi nulla: tutto questo E' MATEMATICAMENTE IMPOSSIBILE !!! Allora è proprio qui che si esprime ai massimi livelli la fantasia italica: far partire progetti LETTERALMENTE INCONCEPIBILI !!!
E questo avviene quotidianamente, spesso senza alcun riscontro informativo (a parte Beppe e REPORT).
L'alternanza politica non ha nè migliorato nè peggiorato la situazione di base: ha solo spostato più in alto il livello della competizione che potrà finalmente far raggiungere all'ITALIA il record inter-galattico del progetto più INUTILE, DANNOSO, COSTOSO, FALLIMENTARE, MAFIOSO, TANGENTOSO di tutti i tempi.
Un grazie di cuore a Beppe !
Ma sopratutto un enorme grazie alla Gente che sopporta sofferenze e angherie lottando per i propri diritti, senza nascondersi e senza dimenticare mai (come spesso fanno molti di noi, me compreso).
Saluti.
Giorgio.

Giorgio Vecchi 12.12.05 12:43| 
 |
Rispondi al commento

@Max Bazzana
sono perfettamente d'accordo con te.
mi sembrava una domanda legittima....

luca urbani 12.12.05 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, più passa il tempo e più la questione TAV della Val di Susa assomiglia all'enorme menzogna delle armi chimiche di Saddam imbastita dall'amministrazione Bush per giustificare la guerra in Iraq.

In nome di un fantomatico e non precisato beneficio futuro (tra 20-30 anni???) si sacrifica la già precaria qualità della vita di decine di migliaia di onesti cittadini, e cosa ancora più scandalosa, si usano dati e argomentazioni completamente falsi senza lasciare a nessuno la possibilità di manifestare il suo dissenso.

Sono convinto che questo abuso di potere verrà sconfitto dagli eroi della Val di Susa, che, ricordiamocelo, stanno combattendo anche per noi ed il nostro futuro. Grazie

andrea savoldi 12.12.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Signori blogger penso che sia legittimo che qualcuno non sappia e ponga domande e abia dubbi, se rispondiamo in maniera arrabbiata a chi pone domande non lo si aiuta a capire alcune ragioni che a noi appaiono evidenti.
Detto ciò vi prego di leggere attentament la storia del NO TAV che (ignorante come molti qua dentro, se non di più)ho scoperto essere un movimento attivo da più di 10 anni e che nasconde nella sua storia già 2 MORTI.
Sembra di assistere ad uno di quei casi che fra una decina d'anni Lucarelli spiegherà nel suo Blu Notte.
Leggete tanto è corto:

http://www.spintadalbass.org/storia.htm

Max Bazzana 12.12.05 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma se non ci sono buone ragioni per dire si alla TAV perchè tutti i politici sono uniformemente favorevoli?Cosa c'è sotto?

Salvatore Isaia 12.12.05 11:09 | Rispondi al commento
+++++++++++++++++++++++++

PORCA DI QUELLA MAIALA DI RATZINGER !!
MA CHE SEI NATO IERI ??
MA DA DOVE CAZZO VENITE DALLA LUNA ??

PROVA UN PO' A MUOVERE DUE NEURONI, FAI UN GIRO IN BICI CHE MAGARI AIUTA !!!!

lando carlissian 12.12.05 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,
sono un ragazzo di 28 anni di Latina che da circa 6 mesi lavora a Torino. Durante le ultime festività sono sceso a casa per passare il ponte dell'Immacolata con i parenti.
Ieri sera ho preso come sempre il treno espresso alle 23:50 (30 min classici di ritardo) che fa la tratta Napoli - Torino prenotando anticipatamente il posto in seconda classe pronosticando l'ingente quantità di persone.
Carrozza 3 Posto 111...peccato che la carrozza 3 del treno 806 aveva posti fino aal 106!!!
Praticamente Trenitalia aveva venduto prenotazioni di posti in seconda classe che però non esistevano...immaginatevi quante altre persone sono salite avendo prenotato posti invisibili (aumentando l'entropia, riducendo la capacità di vivibilità già precaria a bordo delle obsolete carrozze delle FFSS).
Io ho sentito un ragazzo che aveva prenotato il posto 125!!!
In poche parole mi sono fatto il viaggio in piedi o seduto per terra sul corridoio avendo in mano la prenotazione di un posto fantasma.
Naturalmente i controllori e il capo treno si sono guardati bene di farsi vivi per tutto il tragitto.
Alchè al mio arrivo a Torino ho chiesto al capo stazione come comportarmi per il servizio non erogato; lui, anzi lei, mi ha detto che l'ufficio accoglienza sapeva tutto e avrebbero rimediato ripagandomi l'intera somma del biglietto (prenotazione di 3 euro più il biglietto intero di 31,50).
All'ufficio informazioni invece (ma guarda caso me l'aspettavo!!!) mi hanno detto che nelle loro tariffe di reclamo tabellari la mia situazione di reclamo non era presente...quindi avrei dovuto compilare una domanda di rimborso alle FFSS e che forse mi avrebbero rimborsato del 10% 0 20%!!!

La pubblicità recita "stiamo lavorando ad un'altra storia" ma la verità è che ci prendono in giro sia in TV che ogni volta che una persona mette piede sui treni.

Altro che TAV, e alta velocità la verità e che la compagnia dei trenini italiani non è più in grado di gestire il giocattolo...!!!!!

Alessandro Gugino 12.12.05 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se non ci sono buone ragioni per dire si alla TAV perchè tutti i politici sono uniformemente favorevoli?Cosa c'è sotto?

Salvatore Isaia 12.12.05 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per aver dato voce alla val di susa.

poi lo farai anche con la parte francese che, incurante delle proteste, continua a volere, in modo unitario, la tav?
io me lo auguro.

e poi perché considerare solo i veicoli pesanti?
anche il traffico di persone è interessato da quest'opera.

Lorenzo Lodi 12.12.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

http://misterparchilazio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=765892

qui le ragioni del no al TAV


Dico anche io la mia visto che ancora posso.
1) La linea ferroviaria attuale andava bene in epoca di boom economico, com'è che adesso che siamo in recessione non lo è più?
2) Dal momento che le rocce estratte per la galleria saranno depositate presso la Dora Riparia (mi si corregga se sbaglio) e visto che da Almese in giù beviamo l'acqua di questo fiume, non è che farà un pochino male? (se Rutelli è daccordo le possiamo scaricare davanti alla sua villa tanto sono "innocue")
3) Ci siamo dimenticati dei disastri fatti da "Lunardi & CO." al Mugello, per le gallerie che hanno fatto lì? (mi si corregga se dico fesserie)
4) invece di buttare soldi per fare disastri nuovi, perchè non li si usa per togliere pulci e zecche dai treni attuali e farli funzionare bene?

Ma in che paese viviamo!?!?!

Stefano Monteverde 12.12.05 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè è un'evidenza tel, l'inutilità di quest'opera tale che solo i bambini si accorgerebbero di simili dettagli.. Gli adulti devono lavorare! insomma ma che svantaggi hanno nel fare le cose sensate? forse spingono tanto perchè l'UE manda un po' di finanziamenti se facciamo sta TAV?

Matteo Raggi 12.12.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco
Solo un cenno di incoraggiamento.Io penso che non sono i vari Grillo o altri capipopolo che devono prepararsi (con qualsiasi mezzo, diceva Marx) alla presa del potere, ma persone equlibrate, come te, che cercano di vedere il meglio delle esperienze altrui per cercare di migliorare le nostre cose.
Un paio di esempi da imitare.
1)- Edilizia popolare = in Canada che vuole comprare una casa ottiene un mutuo "garantito dallo stato" e compra la sua casa dove più gli conviene o ritiene rispondente alle sue esigenze, per cui non si creano i quartieri Zen come da noi(per distinzione di classi), con l'edilizia popolare, ma la "civitas" (città) si sviluppa armonicamente con l'integrazione delle classi sociali
2)-Educazione= sempre in Canada, se tuo fglio butta un pezzo di carta dal finestrino della macchina, il giudice manda il padre a pulire le strade della città PER NON AVER EDUCATO IL FIGLIO in modo adeguato.
Con simpatia
Pietro Rossi

pietro rossi 12.12.05 10:10| 
 |
Rispondi al commento

leggo con attenzione e spirito critico il Blog e Grillo ma vorrei far osservare realtivamente ai dati di traffico del frejus che prima del 2003 era chiuso un traforo che si chiama Monte Bianco ....
Aperto il Bianco è ovvia una diminuzione del Frejus ... andate un po' a Courmayeur a chiedere cosa ne pensano della TAV ...
saluti

Massimiliano Romagnoli 12.12.05 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TAV: RESPINTA L’OFFERTA DEL GOVERNO PER LA SOSPENSIONE DEI LAVORI
La Valsusa non firma la tregua
Timori per la manifestazione del 17 a Torino

Alla fine si dirà che non c'è spaccatura tra il movimento di base e le istituzioni con la fascia tricolore sul petto. E il documento che i sindaci valsusini non hanno sottoscritto a Roma, diranno ancora, qualcosa di buono lo conteneva. Davvero. Ma per arrivarci, ieri, ci sono volute ore di dialogo. E di confronto, talvolta anche duro. Ma sulla necessità di calare a Torino, nel fine settimana, il giorno 17, ancora non c'è unità d'intenti. Tenta la via della mediazione l'associazione Libera, creatura di Luigi Ciotti, che rilancia: «Auspichiamo che il dissenso possa trovare strade più costruttive. Il corteo è lo strumento meno opportuno in questo momento. Ma servono modalità differenti». Un happening culturale potrebbe essere la soluzione: «Un momento di incontro e di rapprsentazioni delle ragioni della valle: la forza del territorio è già stata dimostrata. Muscoli e cuore li hanno già visti tutti. Piuttosto che la strada una grande tenda sotto cui ritrovare le ragioni della valle». Il giorno dopo il vertice nella Capitale il popolo No Tav ha rischiato di spaccarsi proprio sulla tentazione di calare in massa a Torino mentre si dice che, come Ente: «Non abbiamo la possibilità di organizzare una manifestazione in così pochi giorni». La manifestazione è prevista per il giorno 17.

Marcus Libero 12.12.05 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè tutte le volte che occorre prendere delle decisioni serie i nostri impiegati non fanno un referendum? Una volta tanto potrebbero far decidere a noi, visto che NOI paghiamo!
Non voglio la TAV e come me tante, tantissime persone...ma mi rendo conto che i nostri pareri non valgono nulla.
Un pensiero e un incoraggiamento ai valsusini, continuate così!!

VALE ROUGE 12.12.05 09:24| 
 |
Rispondi al commento

BUTTIGLIONE, VAI A LAVORARE! :-))

Il minestro Buttiglione disse nel 2002 che il Corridoio 5 serviva a far fare le tomaie delle scarpe italiane in Albania e spadroneggiare nel mondo. A parte che i cinesi ci stracciano anche nel calzaturiero, mi dico: " Se mandassimoo Buttiglione in rfabbrica a fare le tomaie, risparmieremmo un sacco di soldi da destinare a scuole, sanità, ambiente...".

Andrea Mario 12.12.05 09:23| 
 |
Rispondi al commento

i nostri manovali imbustarellati dicono che si deve fare,e si fara'!!!ci sono gia' due buoni motivi per opporsi con tutte le forze. Secondo me ogni cazzo di "opera" e'solo conseguenza di bustarelle varie.dicono che diminuiranno lo smog...dicono e intanto intascano.sara' mica che il dipendente lunardi ha una ditta appaltatrice a nome del figlio in francia?vivo all'estero e vengo costantemente preso x il culo dai miei colleghi di lavoro tedeschi.ma se veramente vogliono diminuire lo smog,perche' invece degli autobus nelle citta' non rimettiamo i filobus. Perche' la fiat non ha presentato la nuova punto con un motore a metano.Perche' mia moglie che vive in italia a torino per un giorno a settimana non puo' usare l'auto...eppure bollo e assicurazione coprono 365 giorni all'anno.Lo sapete che in sud italia ci sono dei treni con le motrici a gasolio.lo sapete che in liguria c'e' il binario unico.

mario bellino 12.12.05 09:19| 
 |
Rispondi al commento

@ Paola Bassi

Ho forti dubbi ... destra o sinistra, non è qui la soluzione. Il problema siamo NOI.
NOI tutti stiamo facendo finta che il problema vero sia Berlusca, ma prima di lui andava tutto bene?

Vi siete mai chiesti perché l'Italia è conciata così male?
Vi do uno spunto: metto in dubbio le capacità del cittadino italiano di capire cosa gli fa bene e cosa no ... altrimenti ... perché dal dopoguerra ad oggi abbiamo sempre e solo eletto politici che ci hanno manovrato in un vicolo buio?

Crediamo veramente di essere in grado di valutare le cose come i cittadini di altri paesi che stanno meglio di noi?
La risposta è no, e c'è anche una logica matematica che lo dice:

Abbiamo sempre desiderato (e fatto) il contrario di quello che sarebbe stato giusto. Dunque non siamo in grado di riconoscere quello che è giusto e dunque rigettiamo automaticamente quello che è giusto. Semplice no?

La prova? Le statistiche internazionali che ci collocano negli ultimi posti riguardo alle cose buone e nei primi riguardo alle cose poco buone.

Ci sveglieremo? Difficile, preferiamo sempre la polemica ai fatti, in fondo siamo (quasi) sempre stato un popolo di coglioni. I non coglioni se ne sono andati da qualche tempo, quanti italiani (da noi dimenticati, tranne quando mandano i soldini) vivono all'estero? Chiedete un pò a loro cosa ne pensano di noi, vi accorgerete che si vergognano di noi e del nostro modo di essere. Abbiamo mai attinto alle loro esperienze fatte in tutto il mondo? No e perché mai?

Già la logica matematica, abbiamo sempre fatto il contrario di quello che sarebbe stato giusto ...

Ragazzi, se abbiamo capito che il TAV non ci fa bene vuol dire che non siamo noi i coglioni ma tutti gli altri cittadini europei che sono a favore di mettere le merci sui binari. Si sono loro i coglioni, anche se sono i primi della classe e noi no! E perché sono i primi della classe? Chissa perché …

Marco Polo 12.12.05 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progetto della TAV (il corridoio 5 se non sbaglio)rientra nel piano grandi opere infrastrutturali che collegherà la Francia all'Ucraina, passando per l'Italia. Questi lavori sono stati messi in bilancio dall'UE quando ancora c'era un certo Prodi a capo della Commissione.Erano tutti d'accordo,dato che la TAV riduce il trasporto su gomma,con tutto ciò che ne consegue. Ora blandiscono le folle,contrarie a tutto.
Domani saranno i primi(se vinceranno le elezioni,ma non credo!)a bloccare Ponte sullo Stretto,variante di valico etc.Annulleranno tutte le riforme fatte,senza farne di nuove(com'è loro costume da quando esistono.Altro che "progressisti",conservatori veri!), e trascineranno -loro sì!- l'Italia nel baratro economico.
Pensateci bene,prima di votarli.Buongiorno.

claudio marsilio 12.12.05 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema è che ormai hanno intascato le bustarelle e non possono più ridarle indietro!

aron prati 12.12.05 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Trenitalia

ieri ho lasciato un commento per chiederti aiuto.. in liguria hanno tolto tutti gli interregionali creando notevoli disagi ai pendolari e agli studenti..
nn solo nn mi hai risposto ma hai tolto pure il mio intevento dal blog..
per favore almeno tu aiutaci.. lo so che sei soltanto un comico però...

Simona Arnaldi 12.12.05 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, volevo solo aggiungere un qualcosina che mi è sembrato alquanto strana.
Ho trascorso il ponte dell'immacolata a Roma, ho rivisto persone di tutt'italia e dato che alcune di esse erano di torino ho aspettato il loro treno prima di prendere il mio(per il sud).
La cosa che mi è sembrata un po strana e che mi ha fatto pensare un po è che sul binario dove doveva partire il treno per torino c'erano non di meno di una ventina di poliziotti in tenuta antisommossa, con manganelli e caschi appostati proprio all'entrata del binario scrutando chiunque passasse di li. Sono stato li ad aspettare per circa mezz'ora e tra una parola e l'altra non ho notato fermi anche se io mi sentivo un possibile target dato il mio abbigliamento a volte stravagante.
Sarà mica che erano li per la storia della TAV?
Giusto per concludere : a treno partito sono andato in biglietteria e poi in direzione del treno che doveva portarmi a casa; non c'era piu nessun poliziotto!

Fabrizio Rappa

Fabrizio Rappa 12.12.05 08:02| 
 |
Rispondi al commento

nella mia totale ignoranza: CHI HA GL?APPALTI X IL TRAFORO? CHI DEI NOSTRI POLITICI O FINANZIERI,DIRETTAMENTE O INDERETTAMENTE ne sono coinvolti? penso che x molti sarebbe interessante saperlo cosi da rendersi conto del perche alcuni ministri sbraitano che "si deve fare"!!! e si fara'!!! ed a queste persone chiedo:non e' che maggiorando trasporti aerei si farebbe molto prima e si risparmierebbero tanti problemi?

franco ferrari 12.12.05 05:44| 
 |
Rispondi al commento

Guardate da dove vengono i trolls che infangano il mitico Beppe,e cercano di sporcare questo angolo di liberta'!!
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/12_Dicembre/11/silvio.shtml

Non sanno + che fare sti beduini!!!

IGNORIAMOLI....FATELO PER ME!!!!


una persona intelligente, naturalmente, non si abbassa a quei livelli!
Ma non le sfugge neanche che è una scortessima forma di esclusione dalla partecipazione all'argomento.
Non è la prima volta!
In definitiva, questo modo scortese, rapresenta una forma indiretta di eslusione dalla partecipazione alla vita pubblica! Altro diritto costituzionale, se non erro!
Io non credo che un giornalista possa permetterselo, nemmeno sotto forma di impercettibile allusione! Parimenti non credo che possano permetterselo le istituzioni!
Chi si trova di fronte ad un tale imbarazzo non può che disinteressarsene, ammutolirsi e fuggire (secondo i canoni di comportamento più frequenti)
o spararci su delle stronzate fingendo di non capire!
Ma è sicuro che si tratta di una forma indiretta, anche se insolita, di partecipazione
alla vita pubblica!
Non credo che giuliano giubilei sia stato l'unico....

carla rossi 12.12.05 01:37| 
 |
Rispondi al commento

un attimo fa c'era un post...che ora è stato tolto.
E' evidente che il contenuto non fosse piacevole e non sarebbe opportuno trovarlo nè su di un giornale, nè su un telegiornale, nè su una trasmissione.... in definitiva è sempre poco piacevole e opportuno anche se trattato al bar

mi sarebbe piaciuto dire (in barba ad una reticenza a parlare che avrebbero fatto bene a nutrire,prima, in questi anni, tanti altri!), che quel senso osceno dato alla tav, già una settimana fà, lo aveva preannunciato su primo piano giuliano giubilei con un sorrisetto di superiorità che non si confaceva certo nè al suo ruolo nè alla situazione!

carla rossi 12.12.05 01:19| 
 |
Rispondi al commento

per satti giuliano

se definire magazziniere uno che dell'ibm era Presidente e Amministratore Delegato, con responsabilita' per l'Italia e i paesi del Mediterraneo ti sembra corretto allora vedi te... che la ssua carriera sia forse iniziata come magazziniere non lo so e non lo metto in dubbio, ma siamo forse tutti "nati imparati"?

Matteo Ferigo 12.12.05 01:14| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 4600 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 12.12.05 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 7000 download in una settimana!!) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIGU|/

Daniele Bonifazi 12.12.05 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Esimio Sig. Caudana, non sapevo che lei fosse appena uscito dal convento delle suore Celestine e che l'espressione figlio di donna dall'incerto passato la turbasse in cotal guisa. La informo che il mio dotto epistolario mi aveva invitato ad
infilare in un orifizio posto sulle terga lle mie altrettanto dotte disquisizioni. Se cio' le renderà il sonno turbato sono disposto ad offrirle una sana camomilla. Se invece ha bisogno di difendersi alzando la manina e sottolineando alla signora maestra che c'è il compagno di banco che la disturba la invito ad impegnarsi un po' di più ed a farsi promuovere: alla sua età nascondersi dietro alla cattedra è un fatto patologico.

Stefano Del Vecchio 12.12.05 00:41| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 12.12.05 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Michele D'Anna,
bellissima.
Io invece quando ritorno in italia sperimento nove volte su dieci il TER (Treno ad Elevato Ritardo).
Ho fatto un rapido conto, sugli ultimi 6 treni che ho preso ho conseguito un brillante risultato di 7h 55m totali. (quasi un giorno di lavoro, niente male eh!).

Gianni dal Pozzo 12.12.05 00:31| 
 |
Rispondi al commento

i puntini sono gli omissis di un testo copiato? se si da dove?

Paola Bassi 12.12.05 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Mauro Longone,
ma riesci a concentrarti su una cosa alla volta o devi sproloquiare numeri che non hanno un significato neanche vago.
Ma come leghi il PIL del mondo alla TAV? allora perchè non facciamo dei parcheggi nel sahara, c'è posto. Magari sotterranei (cosi' non diano nell'occhio sai). Ne avranno pur bisogno fra cento duecento anni. Oppure un bel ponte, anzi, che dico, un bel tunnel sotto lo stretto di Bering per le future merci fra siberia ad alaska, che nel tunnel stanno piu' calde. Si aumenta il PIL cosi' no? Ne ho in mente tanti di progetti, ho un sacco di idee simili.

Scuotiti!!
Cerca di afferrare un concetto semplicissimo: nessuno dice che l'alta velocita' e' il male assoluto. Semplicemente non sembra il caso di farla fra Lione e Torino. Ricevuto!? Ci senti?

Sui tuoi calcoli poi un velo pietoso mi sembra la cosa migliore. Neanche mio nipote che fa terza elementare approccerebbe un problema in questa maniera. (e ti definisci Ing?). A ingegneria insegnano altre cose. Sono Sicuro.
Per chiarirti il concetto sommi pere con mele e dividi per gigavov.

Infine volevo farti una domanda: lo sai tu cosa è il pil? anzi, no dimmi solo se ti sei mai chiesto che cosa é. Riflettici un po' e non prendere come oro colato quelle due palle che dicono in TV.

Saluti

Gianni dal Pozzo 12.12.05 00:19| 
 |
Rispondi al commento

I dati oggettivi citati da Grillo in questo post,
come tali, sono incontestabili...
...possono essere anche indicativi, se lo si vuole, ma, comunque, ogni deduzione, proiezione, previsione che si fa, basandosi su di essi, rimane, nel modo più assoluto, "arbitraria", opinabile e soggettiva...
D'accordo, i numeri dicono che il traffico dei mezzi pesanti attraverso il traforo del Frejus è in calo...
...ma si può tranquillamente osservare che il
tunnel di 53 Km da Venaus a Saint Jean de Maurienne, con un treno ad alta velocità che vi passerà attraverso, fa parte di un sistema di collegamento, con quella zona della Francia, di tipo e portata così totalmente diversi dal collegamento ferroviario attuale da rendere vano qualsiasi proiezione futura basata sulla realtà del "vecchio" traforo del Frejus...
Per di più, si sta parlando di un "tratto di collegamento" che è parte di un corridoio ad alta velocità che parte da Lisbona e finisce a Kiev...
...insomma, si sta parlando di una cosa che non c'entra proprio niente con quella realtà dei trafori del Frejus della quale si dice che i traffici di mezzi pesanti è in calo...
Certo, si tratta di un'opera che impiegherà alcuni anni ad essere operativa, ma dove sta scritto che non si devono fare progetti nel lungo periodo ???
E dove sta scritto che i progetti nel lungo periodo non debbano essere fatti, al limite, anche con i "soldi nostri" ?
Mettetevi il cuore in pace: le forze politiche italiane di governo e di opposizione di maggior rilievo vogliono la TAV, l'Europa sarà lo scenario della TAV, ergo è piuttosto improbabile che la TAV non si faccia...
...magari potranno subentrare dei "correttivi" in itinere, ma il progetto è sostenuto abbastanza unanimemente...

MASSIMO BERTONI 12.12.05 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo al sig. Ingegnere:
A parte il fatto che secondo i Suoi calcoli, il reddito della mia famiglia dovrebbe essere di 8800 x 4 (siamo in 4) = 35200$ all'anno (cosa assai lontana dalla realtà, purtroppo), a parte questo semplice fatto, dicevo, mi sorprende che un Ing. scriva "qual'è" con l'apostrofo.

Saluti.

Francesco Rossi 11.12.05 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo un ulteriore dato di riflessione. Dopo vari tentativi, il paese che sono riuscito a trovare che più si avvicina al reddito medio globale di 8800$ è il Brasile coi suoi 8100. (Probabilmente c'è qualcuno che si avvicina anche di più, ma il concetto è chiaro cmq, credo).

Già il Messico viaggia sui 9600$! Pensate, l'Argentina, il mito in negativo per antonomasia dell'Italia ("finiremo tutti come l'Argentina") ben 12400! Addirittura una volta e mezzo il reddito procapite medio della Terra.

In termini semplici. Se il mondo fosse perfettamente solidale, vivremmo tutti come il Brasiliano economicamente medio (e non classe media, attenzione a non confondere)!! I Messicani sono già ricchi, gli Argentini di parecchio!

Ora, rispondetemi, credete che ci sia bisogno di crescita al mondo o no? Se mi dite di no, siate rigorosi fino in fondo e promuovete una campagna "Riduciamoci tutti il guadagno a 8800 euro l'anno (pre-imposte)" (poi voglio vedere quanti dei suoi fan seguirebbero Grillo su questa strada)!

Sarei curioso di sapere l'opinione di Grillo al riguardo, che si fa, gisutamente i calcoli sulla TAV, ma forse ignora i calcoli più fondamentali come questo.

(Sembra off-topic, ma è in tema, perchè, come detto, il principio di fondo di TAV e Corridoio 5 è la crescita della ricchezza nei paesi del'Est)

Mauro Longone 11.12.05 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i pauperisti del "no al progresso in termini economici", "il mondo è limitato, basta all'arricchimento", ecc... risponderei con una semplice paginetta:

http://www.cia.gov/cia/publications/factbook/geos/xx.html

La popolazione mondiale si aggira sui 6,5 miliardi di persone. Il PIL mondiale è pari a 55,5 trilioni di dollari. Questo equivale a 8800$ a testa per ogni abitante del pianeta.

Questa cifra è il massimo che si potrebbe raggiungere in un mondo ideale animato da massimo spirito solidale e di uguaglianza economica.

8800$ a testa! Non si morirebbe di fame, ma:
a) Tutti i partecipanti a questo blog (Grillo in primis) dovrebbero dar via una bella fetta del loro stipendio al resto del mondo per riequilibrare.
b) Nessuno avrebbe soldi da spendere al di là del tirare a campare
c) Di certo nessuno se la passerebbe troppo bene

L'ottimizzazione di cui parla Grillo, può arrivare AL MASSIMO a questo, ora come ora! Visto che a Grillo piacciono i dati (anche a me, come Ing) si faccia 2 conti.

La soluzione qual'è? Semplice!
"Global output rose by 4.9% in 2004, led by China (9.1%), Russia (6.7%), and India (6.2%)."

Eccola, qua! La crescita!

Il ragionamento "no al PIL", "abbasso l'economia", potrà essere corretto in futuro, diciamo non prima del prossimo secolo. Per il momento la situazione non va bene. Chi sostiente il contrario è, tipicamente, il classico occidentale benestante, che vive concentrato nel suo mondo occidentale, pasciuto e profuso di benessere, il cui status ignora lo status ben poco invidiabile del resto del mondo.

Grillo e chi segue questa filosofia, siete disposti a ridurre il vostro guadagno a 8800 euro l'anno?

E guardate che questi 8800 euro sono al lordo della spesa pubblica, ossia, 8800 euro senza versare una lira di tasse e senza ricevere nessun servizio di nessun tipo da nessuno Stato!

Se rispondete di sì, va bene. Se dite di no, o siete ipocriti o ignorate la realtà!

E questi sono, purtroppo, fatti!!!

Mauro Longone 11.12.05 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Mentre in Val di Susa si progetta il TAV qui in Puglia abbiamo il TAL (Treno Alta Lentezza). Dovete sapere che dopo le piogge (eccezzionali?) di novembre con il conseguente crollo di un terrapieno (diga) costruito su una fiumara per percorrere la tratta TARANTO BARI si deve passare per Brindisi: Partenza alle ore 09.20 da da TA ed arrivo alle 13.30 a BA. Sempre che non vi siano ritardi. ELOGIO DELLA LENTEZZA!

Michele D'Anna 11.12.05 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Quando si dice il DEPISTAGGIO HE HE ...
INFORMATEVI PERCHE"
STANNO GIA LAVORANDO PER IL SUPER TUNNEL DEL GOTTARDO : 57 KM . "Con il nuovo traforo del Gottardo, due tubi lunghi 57 chilometri che bucano il massiccio alla sua base e tra dieci anni consentiranno ai treni ad alta velocità di sfrecciare sotto la montagna a 250 chilometri all’ora per collegare Zurigo a Milano in novanta minuti, Berna batte ogni record in materia e realizza un sogno antico: emanciparsi dalla schiavitù del traffico pur restando terra di passaggio. Un’opera quanto mai attuale dopo il disastro che ha colpito i tunnel del monte Bianco."

Rilfessione sul Giappone:
I nostri amici del sol levante lavorano.
prodicono costruiscono città straordinariamente moderne, e vivino con un ottimo reddito la qualità della loro vita è buona tutto sommato, a parte lo stress da 14 ore di lavoro , e tutto il resto.
Il giappone è poco piu grande dell'Italia ha un territorio allucinante.. è come un immenso appennnino in cui ogni giorno ci sono scosse sismiche.... hanno dei tunnel interni da 54 km,
credo non ci sia rimasta molta terra libera da quelle parti, il giappone è diventato un immenso, lungo edificio di cemento armato, costruiscono anche isole artificiali per far atterrare gli aerei ( Osaka)... quindi....non hanno tunnel collegantesi con la Francia... e dico io a questo punto a che serve? come arrivano le merci in giappone?... l'evoluzione sta nel volo,,
vi siete mai kiesti perchè il Giappone ha costruito il piu grande aereporto del mondo? in un isola artificiale ( per la cronaca lo ha progettato il nostro Renzo Piano )

Perchè loro hanno un territorio molto piccolo e devono far viaggiare le mercanzie con gli aerei e anche i passeggeri.. poi hanno una rete interna di trasporti efficiente su mono- rotaia e non hanno la necessità di collegarsi con il continente...
hanno treni a levitazione magnetica.....
ALLORA OCCORRE POTENZIARE GLI AEREPORTI...
POLITICI STORDITI!!!

alberto rossi 11.12.05 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Alta Velocità - Una mina vagante per i conti pubblici del Paese.

Sarà la 2^ tangentopoli, questa volta perfettamente bipartisan (com'è moderno il "riformismo" Margherita-DS).

Tutto sul sito www.diario.it - Inchiesta in 2 parti sull'AV, giugno 2004.

Antonio Rossi 11.12.05 23:17| 
 |
Rispondi al commento


"Il paradosso del nostro tempo nella storia è che abbiamo edifici sempre più alti,
ma moralità più basse,
autostrade sempre più larghe, ma orizzonti più ristretti.

Spendiamo di più, ma abbiamo meno,
comperiamo di più, ma godiamo meno.
Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole,
più comodità, ma meno tempo.

Più conoscenza, ma meno giudizio,
più esperti, e ancor più problemi,
più medicine, ma meno benessere.

Beviamo troppo, fumiamo troppo,
spendiamo senza ritegno, ridiamo troppo poco,
guidiamo troppo veloci, ci arrabbiamo troppo,
facciamo le ore piccole, ci alziamo stanchi,
vediamo troppa TV, e preghiamo di rado.

Abbiamo moltiplicato le nostre proprietà,
ma ridotto i nostri valori.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco
e odiamo troppo spesso.
Abbiamo imparato come guadagnarci da vivere,
ma non come vivere.
Abbiamo aggiunto anni alla vita, ma non vita agli anni.

Siamo andati e tornati dalla Luna,
ma non riusciamo ad attraversare la strada per incontrare un nuovo vicino di casa.
Abbiamo conquistato lo spazio esterno, ma non lo spazio interno.
Abbiamo creato cose più grandi, ma non migliori.
Abbiamo pulito l'aria, ma inquinato l'anima.
Abbiamo dominato l'atomo, ma non i pregiudizi.

Pianifichiamo di più, ma realizziamo meno.
Abbiamo imparato a sbrigarci, ma non ad aspettare.
Costruiamo computer più grandi per contenere più informazioni,
per produrre più copie che mai, ma comunichiamo sempre meno.

Questi sono i tempi del fast food e della digestione lenta,
grandi uomini e piccoli caratteri,
ricchi profitti e povere relazioni.

Questi sono i tempi di due redditi e più divorzi,
case più belle ma famiglie distrutte.

Questi sono i tempi dei viaggi veloci, dei pannolini usa e getta,
della moralità a perdere, delle relazioni di una notte,
dei corpi sovrappeso e delle pillole
che possono farti fare di tutto,
dal rallegrarti al calmarti, all'ucciderti.."


giacomo zanitti 11.12.05 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo capire che in questo momento l' italia rappresenta solo un buon affare per fare soldi.
Stanno privatizzando tutto, ed è un occasione d' oro per tanti ricconi Italiani, che ormai stanno usando le loro amicizie per fare buoni affari.
pertanto la Tav, il ponte sullo stretto di messina, e le vari privatizzazioni, solo solo occasioni per fare una montagna di soldi, alle spalle dei cittadini, i quali si ritroveranno con meno soldi, meno servizi, più tasse da pagare.
Mi correggo, ci stiamo già ritrovando con meno soldi,meno servizi, con più tasse da pagare, e con tutto più caro.
questo non è più un paese di merda, è ormai una nazione in mano ad un branco di ladroni, che stanno depredendo il più possibile, e stanno facendo diventare un pò alla volta il popolo sempre meno ricco = sempre più povero.

giancarlo cencini 11.12.05 22:59| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO DI SCAVARE UN TUNNEL NELLA TESTA DI VALERIO SIMONE PER VEDERE SE ANCHE LI C'E' URANIO.
DI SICURO SARA' URANIO INPOVERITO, MA MOLTO INPOVERITO.

G.A.

Gaudier Brzeska 11.12.05 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco Polo 22.11

poiché il "GRIDO DI DOLORE" che si leva da parecchi attanaglia anche me, mettiamola così.

*** Dunque io dichiaro qui pubblicamente che alle prossime elezioni VOTERO'PER L'UNIONE che per me è l'unico modo AL MOMENTO per impedire che vinca di nuovo la destra di Berlusca-Fini-Casini.
NON VOGLIO PIU NE' VEDERE LE FACCE MACABRE, NE' SENTIRE le panzane che mi sono sorbita in tutti questi anni.
NON VOGLIO PIU' che l'Italia sia trascinata in guerra (e mi auguro che gli americani facciano presto altrettanto con BUSH!!!)

** I DS hanno comesso degli errori e li stanno pagando, ma spero che questi errori abbiano loro insegnato qualcosa.
Dal momento che fanno parte dello schieramento non solo DS, Rutelli, Boselli, Mastella ma anche Rifondazione e Verdi, sento di avere una garanzia in più che il paese non vada dolcemente verso la conservazione dello status quo solo leggermente migliorato.

** Credo che alle PRIMARIE (4.300.000 italiani) il 75% abbia comunque scelto Prodi come persona più in grado di tenere insieme i pezzi della sinistra, nel difficilissimo compito di rimettere in piedi questo paese che sta affondando.
Dopodiché penso che Prodi sia il primo ad essere interessato ad avere il contributo di TUTTE le forze che vorranno aiutarlo in quest'opera (al Cantiere del Programma sono già al lavoro 12 Commissioni sui singoli temi.

** Io stimo moltissimo Grillo, ma penso che una sua concreta candidatura sia prematura, sbaglio forse, ma per fondare un partito, oltre al leader carismatico, credo occorra una struttura forte che lo sorregga.

** POI POI POI.. intanto arriviamo ad aprile (e dati i recenti fatti già non mi pare cosetta da niente) con i mezzi che abbiamo, poi giù con idee, proposte, valori rimessi in movimento.

Credo che se remiamo tutti nella stessa direzione ce la possiamo fare.

Paola Bassi 11.12.05 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fra 20 anni quando il tunnel sarà completo
il petrolio nel mondo sarà finito,
l'energia che utilizzerà il treno sarà quella
nucleare della Francia, perchè in Italia saremo
a picco come un serbatoio di benzina vuoto;
abbiamo tempo sino al 2038 poi non ci sarà un becco di Barile, probabilmente qualche nuovo giacimento verrà scoperto nel frattempo ma il ritmo della richiesta di petrolio dalla Cina è fevastante, ci saranno continui aumenti, si salveranno solo coloro che utilizzeranno l'energia solare. Le mercanzie che passeranno su quella linea probabilmente saranno super-tecnologie.
Se queste non passano non le vendono e noi rimaniamo fermi come talme morte sotto-terra.
Il problema non è qundi la mercanzia che passerà
il problema è chi ha scelto quella tratta, e coloro che hanno progettato l'inserimento ambientale. Io sono un organic- architect e sono esperto di inserimenti ambientali. So in che modo certi ingegneri eseguono inserimenti ambientali..
e posso dirvi che "fanno skifo", cioè non sono capaci perchè non conoscono Eraclito e altre cose per capire come creare un tutto unico tra spazio natura ambiente progetti e società.
Di questo si sono accorti i sindaci e la società delle valle che è una società colta, e gnucca.
L'impatto ambientale è negativo, per questo secondo me il progetto va rifatto e fatto passare in un altro modo; l'impatto ambientale è negativo perchè non si è tenuto conto dell'archiutettura del contesto territoriale e del sistema geologico
oltre che del sistema sociale. Oltre tutto non si è tenuto conto delle tendenze culturali, siamo in un epoca di rinascita del "regionalismo-critico"
cioè quel modo di rapportarsi al mondo in cui si rivendità l'appartenenza ad un territorio, nel 1996, quando fu presentato questo lavoro la società era proiettate verso il famigerato 2000,
ore ke siamo nel 2005 a questi del famigerato 2000 non gliene frega una Pippa. !
un beso !
alla prox !

alberto rossi 11.12.05 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna
sara` la legge dell'avvenir.
Lasciammo case, scuole ed officine
mutammo in caserme le vecchie cascine
armammo le mani ..................
temprammo il cuore e i muscoli in battaglia.
Siamo i ribelli della montagna ...

Paolo Rivera 11.12.05 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

va bene il dibattito e sostenere la proprio opinione con tutti i mezzi ma raccontare che l'alta velocità con costruzione di una nuova linea è un'invenzione italiana mi sembra proprio na cavolata. è dagli anni '70 che la francia dispone della linea TGV e dagli anni '80 che la germania ha una linea per l'"intercity". separare il traffico lento da quello veloce è da sempre prerogativa per un servizio migliore.

Marco Nicelli 11.12.05 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma poi scopro che una linea di questo tipo ha bisogno di una linea di alimentazione da 8 MegaWatt... con elettrodotto dedicato (non mi sembra una soluzione da crisi energetica, mi sbagliero'...)
-
-
-

Se non va' con l'elettricità ci vuole il petrolio, con conseguente emissione di gas di scarico, ed un locomotore con 10.000 cavalli non è prorpio una Fiat Panda

Anche i tir non scherzano, con 400/450 cavalli sotto il cofano si danno anche loro un bel daffare.

Aprire questo tipo di discorsi equivale ad aprire un nuovo Vietnam, non se ne esce piu'.

Alla fine faremo come i francesi, i tedeschi, gli svedesi ecc ecc... centrali nucleari

Valerio Simone 11.12.05 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema che tanti hanno, è che non si fidano più di nessuno.

Cito una frase di un'intervista che Beppe ha fatto recentemente "... I politici assunti dal popolo italiano a termine [..] li vediamo li in tv, di destra e di sinistra, e nessuno che conosca la materia, i problemi della logistica, dell'inquinamento ..."

Cito anche qualche post fatto (qui nel blog) di recente ...

"Tutte le forze politiche in campo, dalla destra alla sinistra, sono coinvolte in questo enorme pasticcio all'italiana che non fa altro che confermare agli occhi dei nostri partners europei la scarsa per non dire ridicola credibilità della nostra classe dirigente (i nostri dipendenti)."

"La domanda che si può porre dopo queste considerazioni è: chi vado a votare alle prossime elezioni se comunque chi lotta per l'onestà e la verità viene isolato, minacciato e avolte ucciso?"

"Bè , io non sò voi , ma di essere trattato come un buco di c**o da sfondare e basta , a mè non và piu'...Vivere in un paese così , comandato da gente così, manda a ramengo qualsiasi amor patrio , anzi , a mè personalmente stà facendo proprio nascere la repulsione per tutto ciò che è italiano. Oggi ,in cuor mio ,non riesco piu' a vedere cosa si possa salvare di quello che era una volta un grande Paese. Eravamo al top mondiale in moltissime attività produttive e nel turismo . Avevamo un 'industria pesante di prim'ordine e i tecnici migliori del mondo ...Persino la famiglia è oramai disintegrata . Che fine ha fatto il risparmio? La giustizia? Che fine hanno fatto i politici che stavano con la gente , per la gente? Dov'è Noschese con la sua satira politica? Oggi tutto questo non esiste piu',mentre l'italiota tiene la testa nel buco scavato nella sabbia , esponendo le chiappe ad uso del prepotente cayennato...Io non mi riconosco in questa società , io non mi riconosco e non sono orgoglioso di essere italiano. Anzi , quando sono all'estero , me ne vergogno."

Marco Polo 11.12.05 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EVVIVA EVVIVA EVVIVA !!

è nato il Comitato PRO TAV!! ( 15.42 )

Fosse la volta buona che quelli che vengono a postare da giorni le stesse parolacce e gli stessi insulti a Grillo e ai lettori del blog abbiano trovato la loro pace dei sensi???
Andate, andate in pace.

Paola Bassi 11.12.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

A sentire i Tg sembra che gli ambientalisti francesi siano a favore della TAV qualcuno ne sa di piu' ?

Orsini Gianluca 11.12.05 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Forse sono prevenuto.
E non vedo come potrei non esserlo su questo tema. Visto che abito in valsusa e che sono 12 ANNI che ci raccontano frottole.
Anni fa ero pro-tav, vuoi per deformazione professionale vuoi perchè giudicavo il movimento come la solita sindrome di nimby.
Poi ho cominciato a studiare i numeri, come tanti altri
E non ne ho trovati. Neanche uno.
Ho sentito persone che mi hanno detto "la linea storica non si puo' ammodernare perchè frana" e poi l'Ing. Debernardi mi conferma che sono già progettati e in fase di appalto lavori per 600 Milioni di Euro su quella linea. Nessuna frana.
"I TIR sulla ferrovia sono ecologici, sono il futuro" e poi vedo passare le bisarche dell'Autostrada Ferroviaria vuote. Mi spiegano che costa troppo ed è una gran perdita di tempo.
Ma allora perchè? Ah già il futuro, staranno facendo una pianificazione trasportistica a lunga scadenza, per quando ci sarà la crisi petrolifera.
Ma poi scopro che una linea di questo tipo ha bisogno di una linea di alimentazione da 8 MegaWatt... con elettrodotto dedicato (non mi sembra una soluzione da crisi energetica, mi sbagliero'...)
Poi scopro che il tracciato non collegherà il nodo di interscambio dell’Autostrada ferroviaria. E allora comincio a pensare che non ci sia politica dei trasporti dietro. Parlo con due ingegneri di Polinomia e di Mizar e scopro che in Italia non esiste nessuna politica seria del trasporto su ferro.

antonio giangregorio 11.12.05 22:00| 
 |
Rispondi al commento

@ Gino Rossi

Chiudo la discussione con lei e non mi sporco nemmeno a denunciarla per la parola che lei ha usato con me.
Se capisse gli sforzi che molte aziende italiane, oneste e che non sfruttano nessuno, sono costrette a sopportare per contrastare la concorrenza dall'estero forse non parlerebbe in quella maniera.

Per ultimo le ricordo che di tutto cio' che lei va a comprare almeno la meta' arriva dall'estero senza garanzie di genuinità, questo in nome di una globalizzazione fatta solo per fregarvi.

Adesso la globalizzazione vi ruberà anche i posti di lavoro, lo sta già facendo.

Ferdinando Damici 11.12.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Poi mi dicono "ce lo chiede l'Europa" e scopro
che in realtà il Libro Bianco dei Trasporti della UE ed anche tutte le direttive comunitarie dicono in realtà un'altra cosa.
Dicono cioè che auspicano la realizzazione di interconnessioni fra gli stati membri che garantiscano la mobilità fra le merci e le persone, proponendo dei protocolli d'intesa, delle tratte preferenziali (tipo Corridoio 5) e richiedendo che le vie di comunicazione garantiscano l'intermodalità con le linee esistenti, anche attraverso l'ammodernamento delle infrastrutture esistenti o la creazione di nuove strutture".
Non si parla di AV. Ma soprattutto non si parla di linee dedicate.
La decisione di sventrare l'Italia per far correre quattro trenini (perchè poi non ci saranno i soldi per il materiale rotabile) a 230 km/h (e non 300...) è stata soltanto italiana.
Percorro settimanalmente la TO-MI in macchina ed ogni volta penso “più la salsa del pesce” a vedere le centinaia di viadotti immensi fatti per lasciare i margini di manovra ai treni, alla linea di servizio, all’elettrodotto.
Ma mi dico che sarà il progresso. Andro’ a Milano in 50 min. Poi pero’ parlo con un consulente di una società di pianificazione del traffico e scopro che per i primi 6 anni i treni in servizio saranno 5 al giorno. E la percorrenza effettiva sarà di 1h10-1h15, contro 1h40 dell’attuale intercity.
E allora penso che in tutta questa faccenda i numeri non c’entrano, perché i numeri sono amici del buon senso.
E di buon senso ne ho visto proprio poco.

antonio giangregorio 11.12.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

si tav oppure no tav questo è il dilemma!
se i media avessero il buon senso di spiegare cosa è e a cosa serve una nuova ferrovia superveloce, forse ci potremmo anche capire qualche cosa.
non capendoci un gran che, io mi sono fatto l'opinione che una ferrovia veloce serve, e serve anche tanto.
pensate un pò, c'è un tipo in Spagna che deve mandare a sua zia in Russia una dozzina di fichi d'india,? come fà il poveretto? se noi continuiamo a tenere le ferrovie lente i fichi non li può mandare, e voi vi sentireste di dire di no alla zia , che non può mangiare i fichi! allora siete proprio bas..........i la zia vi sta sullo stomaco!!!!!!!!!!lasciate fare la ferrovia, così che fra venti anni la zia di Kiev potrà mangiarsi tanti fichi d'india,( un casino è se per caso è stitica perchè così i fichi le fanno male, povera zia).
Ad ogni modo non si potrebbe (visto che già vi è una ferrovia) eliminare il traffico su gomma facendo dei treni che portano camion????????
forse è una stupidata????
ditemi pure la vostra.
ciao
bruno

bruno gualdi Commentatore in marcia al V2day 11.12.05 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scandalo Tav - Documentario autoprodotto dai cittadini Romani su questo sito
http://www.arcoiris.tv nella sezione video/novità
... a presto. Forza

Francesco Didoni 11.12.05 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono io che difendo zaga perche ha ragione.
Criticare Beppe e fuoriluogo.
Perche Beppe non e uno scienziato, o che so un impresario oppure un giornalista o una persona che prende decisioni che possono cambiare la vita (subito) a milioni di altre persone.
Se ci rifletti un attimo di renderai conto che criticare un comico o chi fa cabaret,teatro...e la maniera piu sbagliata per trarne benefici.
Quando uno parla vale sempre la pena di riuscire a trovare il lato comico della cosa perche con la comicita,il riso,il tuo cervello si apre ed ecco che quando ridi si apre il cervello e li entrano i chiodi della ragione(non e mia e di Dario Fo).
Quindi ripeto criticare Beppe che non vende nulla e una occasione persa per pensare.
Saluti

Valentino Longhitano 11.12.05 21:12| 
 |
Rispondi al commento

oggi bella domenica la valsusa piena di neve tempo stupendo per sciare, a oulx non c'era nessuno. Vado in vacanza lì da quando ero piccola e non mi era ancora capitato di vedere così poca gente così a ridosso delle feste. Sono arrivata su da torino in quarantacinque minuti perché l'autostrada era deserta, ovviamente del tutto agibile, ma si vede che i turisti sono gente pavida o meglio, si fanno un'idea (distratta) della situazione solo leggendo i giornali e guardando la televisione, che probabilmente (non so perché io la tengo spenta) dipinge un quadro disastroso degli anarchici che fanno casino ecc. Secondo me vogliono prenderli per fame. Allora sì che avranno gioco facile e sganciando un po' di soldi riusciranno a fare rientrare la protesta. Io veramente ho il mal di pancia dalla rabbia, perché abito a torino, conosco la val di susa e lo stesso mi sono resa conto solo ora della gran vaccata del TAV, e questo perché malgrado i valligiani protestassero da dieci anni noi non ne sapevamo nulla, nulla trapelava dai giornali (in particolare dalla nostra Stampa, che localmente con affetto chiamiamo la busiarda, si vede che ci siamo abituati), o venivano pubblicate solo notizie distorte e fuorvianti, e solo grazie al fatto che i cantieri sono stati bloccati siamo venuti a saperlo, solo ora che è probabilmente troppo tardi, e per fermare realmente i lavori ci vorrebbe una rivoluzione. Voglio scrivere una lettera alla Mercedes Bresso, che ho contribuito a far eleggere e quindi è mia dipendente due volte, perché si guardi allo specchio e per favore cambi idea. Non è impossibile cambiare idea. Se dicesse di avere dei dubbi, di essere stata troppo precipitosa nei giudizi, il popolo capirebbe, anzi probabilmente la amerebbe. Altrimenti dovremo mandare a casa anche lei, e lo faremo. Spero che sabato prossimo, alla manifestazione, saremo tantissimi. Io verrò con mio marito e le mie due figlie piccole, che la grande opera contribuirà a indebitare per la vita.

Isabella Maria 11.12.05 21:08| 
 |
Rispondi al commento

x Joséphine Jacquier
Gentilissima Signora, le ragioni che animano la protesta dei Valsusini non vanno cercate sicuramente nella politica poichè, alla marcia dell'8 dicembre, ho visto sfilare insieme Comunisti, Anarchici, Leghisti, Verdi e anche membri di forza italia, il cui obiettivo comune era semplicemente la volontà di salvaguardare una valle già gravemente colpita da 2 strade statali, una ferrovia ed un'autostrada costituita esclusivamente da gallerie e viadotti.
Mi permetto di porgerLe una domanda: Lei accetterebbe che di colpo il paese in cui vive ( stiamo parlando di 1000 abitanti circa) venisse invaso ( e la prego di credermi quando uso questo termine) da MIGLIAIA di agenti che non permettono quasi nemmeno ai residenti di entrare ed uscire per andare al lavoro?
Attualmente abbiamo una linea ferroviaria sottoutilizzata, un'autostrada che, a causa del costo esorbitante ( è la più cara d'Italia)viene utilizzata dai mezzi pesanti solo in minima percentuale....non sarebbe il caso di verificare la possibilità di potenziare le infrastrutture esistenti prima di impegnare capitali in opere di dubbia utilità?
Per quanto riguarda il valore dell'indennizzo assegnato per gli espropri non credo sia motivo di particolari proteste....raramente ho visto espropriare immobili a prezzi ragionevoli quindi era già tutto previsto.
Spero di essere stato esauriente ma se avesse domande specifiche sarò lieto, semprechè nelle mie possibilità, di chiarirle eventuali altri dubbi.

Fabrizio Buraschi 11.12.05 20:50| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE LA RISPOSTA CHE MI E' STATA DATA IN UN POST NEL QUALE DICHIARAVO CHE NELLA MIA AZIENDA ASSUMO EXTRACOMUNITARI PERCHE' MI CONVENGONO DI PIU', E NON ITALIANI. SONO COSTRETTO A FARE COSI' PER NON TRASFERIRMI ALL'ESTERO, PER NON ANDARE IN CINA O IN ROMANIA.

LEGGETE:
-in cina vi fanno un c..o così... collaborano un p. e poi vi succhiano l'azienda se siete piccoli(esattamente come la mafia... ma d'altro canto vantano anche questo primato d'averla inventata loro al pari degli spaghetti) poi per risparmiare due lire avete stravolto il "plus" delle piccole medie aziende, basta lavoratori con esperienza maturata in azienda, che si danno da fare, che ci tengono... tranne poi lamentarsi che il livello della mano d'opera è basso, non simao + concorrenziali... smettela di guadagnare soldi a gogò e investirli in finanza o beni di lusso!!! (se andate all'estero rivogliamo indietro tutte le defiscalizzazioni e aiuti che lo stato cioè noi vi abbiamo dato!!!)
incerti g. 11.12.05 15:35 |

FIRMATO DA TALE INCERTI.

IO BENI DI LUSSO? IO GUADAGNI A GOGO'? NON SAI DOVE VIVI. QUESTO COME MINIMO CAMPA ALLE SPALLE DELLO STATO IN QUALCHE CENTRO SOCIALE, LA MENTALITA' MI PARE QUELLA. PENSARE CHE QUESTA GENTE SI APPRESTA A GOVERNARCI.

Ferdinando Damici 11.12.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Giulio Saccomandi:

E a tutti i Valsusini:

Viene il sospetto che il discorso sia ECONOMICO e non ambientale.
Ossia, che i risarcimenti per i terreni espropriati non siano sufficienti.

Ossia che sia una battaglia NO BERLUSCA invece che NO TAV.

(Ripeto: NON HO VOTATO BERLUSCA)

Joséphine Jacquier 11.12.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 7000 download in una settimana!!) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIGU|/

Daniele Bonifazi 11.12.05 20:35| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 4600 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 11.12.05 20:33| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 11.12.05 20:32| 
 |
Rispondi al commento

In soldoni: si tratta di una protesta

NO TAV

oppure

NO BERLUSCA??

Ci vedrei una bella differenza e chiedo spiegazioni ai valsusini. Grazie in anticipo

Joséphine Jacquier 11.12.05 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Roberto Massa,
Berlusconi non è il mio capo come non lo è Prodi o Fassino o altri. A Berlusconi va dato comunque atto di aver traghettato questo paese per cinque anni attraverso una crisi mai vista. Non ci sarà mai la controprova di quello che avrebbero potuto fare altri. Credi forse che gli altri politici siano senza peccato? Sei così ingenuo? Oppure sei indottrinato in modo tale da aver perso la tua obiettività e il tuo senso critico? Io non ho detto (solo tu lo hai letto) di essere un elettore di Berlusconi. Leggi bene il mio post! Ho solo dato atto alla sua coalizione di essere rimasta unita in un tempo di crisi mai vista dopo il dopoguerra. e quesoto lo sai anche tu. Un caro saluto e auguri di Buon Natale

Giulio Saccomandi 11.12.05 20:12| 
 |
Rispondi al commento

x Giulio Saccomandi
Ti interessa solo perche' tiene unita la coalizione?Riesce cosi' bene anche a Mafia e Camorra da parecchi decenni.Sei per caso un miracolato di Berlusconi?
Caspita e parli pure di etica.
Non ti interessa ne' destra,ne' sinistra però Berlusconi ti sta bene.
Scusa se ha governato cosi bene ,perchè manca il lavoro,l'economia va a rotoli,si fanno solo leggi per il suo tornaconto e per non andare a S.Vittore.Guarda che nè ha di cause pendenti e quelle in cui non è stato condannato sono andate in prescrizioni per le suddette leggi e tu parli di etica.
A quando il foglio di via? Cosi trasmigriamo.
E quello che vorrebbe il tuo capo.ma noi dobbiamo prima ristabilire la Democrazia,le leggi che valgono per tutti nessuno escluso dopo possiamo pure andare.
Aguri per il tuo personale e bravo Presidente del Consiglio lo amministra bene il 33% dei suoi amici,gli li può pure mettere su un carro bestiame(a proposito a quando i forni crematori?)e spedirli ad AUSCHWITZ.

Roberto Massa 11.12.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che NON ho votato Berlusconi, questo buttare in politica mi insospettisce.
A parte il rischio amianto, e a parte le previsioni catastrofiste di un insuccesso dei TAV, quali sono le VERE ragioni dei valsusini?
Forse i terreni espropriati non sono pagati a sufficienza?
Spiegatemi le ragioni VERE per favore.

Joséphine Jacquier 11.12.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte il rischio amianto, che considererei un problema serio, ancora non sono riuscita a capire le ragioni dei valsusini.
Forse sono tonta?
Ho capito le loro obiezioni (rischio amianto a parte) ma sono punti di vista.
Che cosa c'è di tanto complicato e spaventoso in una linea ferroviaria?

Joséphine Jacquier 11.12.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non credo, del tutto francamente, che il problema sia Berlusconi o il suo governo. Sono anzi convinto che loro abbiano governato bene, nella situazione in cui eravamo. Non so chi vincerà le elezioni ma spero che quale che sia la colizione abbia un leader come Berlusconi che riesca a tenerla unita nel tempo. Il problema è invece di tipo morale e quindi anche filosofico. L'etica perduta è una conseguenza di un mal costume che affligge tutti. Un relativismo morale che ci schiaccia, che ci rende egoisti. Bisogna tornare a conquistare la nostra dignità, il nostro onore, i valori della famiglia e del lavoro che sono in pericolo. Questo è il problema. Chi va al governo
non può essere responsabile della nostra mancanza di valori al cui recupero tutti dobbiamo partecipare attivamente e lavorare sodo.

Giulio Saccomandi 11.12.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non vedo commenti o analisi che riguardano l'alternativa alla TAV della Val di Susa e al ponte sullo Stretto. Non è il caso di approfondire il tema delle "autostrade del mare"?
Valutando i tempi, i costi di realizzazione, il sollievo per l'ambientem,i vantaggi occupazionali nella cantieristica e nei porti.

maria tudisco 11.12.05 19:45| 
 |
Rispondi al commento

La val di Susa non cede e non cederà mai!!! il governo "si metta il cuore in pace"...nn sarà firmato alcun accordo finchè non verranno presi in considerazione progetti alternativi!
GRAZIE a tutti coloro che sostengono la nostra LOTTA...e sarà dura!!!

igor bisognin 11.12.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IO SONO VALSUSINO!!

Rino Carmosnio 11.12.05 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
cari amici del blog...

sono un po' preoccupato.
Oggi il dipendente Fini ha ribadito che la TAV si farà. solo che l'inizio dei lavori sarà a maggio 2006.
Spero proprio che le comunità della Val Susa non lo permettano.

Benchè io vivo a Biella sono con la Gente della Val Susa.

Io sono Valsusino.

P.S.
per la gente della Val Susa:
siete grandi e coraggiosi e meritate tutto il mio rispetto, di tutti gli onesti Italiani.
Mi spiace non essere con voi il 17 dicembre...
in bocca al lupo.

Paolo Miotto 11.12.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Per Flavio
Vero quello che dici ma tieni presente che in Italia sono state costruite troppe autostrade e poche ferrovie. Perchè? Perchè il nostro paese era trainato dalla Fiat. Cosa buona per tanti versi e cosa cattiva per altri. Se avessimo avuto politici e amministratori intelligenti avremmo costruito più ferrovie e meno autostrade come in Svizzera e soprattutto non avremmo costruito un'edilizia che soffoca l'uomo, case su case, stradine, etc. ma avremmo distruibito meglio l'abitare sul paese. Il problema serio è che i nostri politici non si muovono e non si sono mossi secondo intelligenza ma secondo interessi di bottega per soddisfare questa o quella frangia che avrebbe loro garantito voti e allora un Valsusino può ben essere più intelligente di loro magari anche perchè loro vivono ai parioli e hanno le ville e nessuno gli fa un buco sotto il culo o sopra la testa e se ne fregano dei veri problemi dei valsusini. Se visitiamo un qualsiasi altro paese europeo (intendo UK, Germania, Austria, Francia e ci metto anche la Svizzera che non è in Europa e non ci sarà mai perchè loro sanno che stanno meglio soli che male accompagnati)vediamo che l'edilizia è cosa attenta e saggia, notiamo che non esistono le folli periferie italiane, che le strade e tutto è più in ordine e così via. E allora? Perchè non rimediare alle ferite che abbiamo fatto alla Grande Madre Terra e non capire che Lei reagirà ad ogni ferita. Non ci bastano i disastri cui abbiamo assistito? Alcuni mesi di discussioni e di dialogo, di spiegazioni, di rapporti trasparenti, non saranno un dramma ma porteranno bene perchè casomai convinceranno chi non vuole la TAV che cosa buona o potranno evidenziarne i limiti. Nel frattempo lavoriamo sul vecchio, facciamo che i treni siano in orario e abitabili, rimoderniamo quello che già esiste, con spirito di collaborazione, con intelligenza, usando la logica, la fisica e la geologia e soprattutto il buon senso.

Giulio Saccomandi 11.12.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Traffico PL Francia
Italia Italia
Francia Due
sensi Media Giorn. Scarto 05/04

Gennaio 43.086
43.554
86.640
2.795
-11,52%

Febbraio 45.969
46.285
92.254
3.295
-4,52%


Marzo
49.579
49.737
99.316
3.204
-9,70%

Aprile
45.220
46.831
92.051
3.068
-7,42%

Maggio 43.627
45.140
88.767
2.863
-5,23%

Giugno 5.362
5.443
10.805
360
-89,28%

Luglio 0 0 0 0 0,00%

Agosto 15.156 17.667 32.823 1.059 -44,96%

Settembre 35.330
38.089
73.419
2.447
-25,35%

Ottobre 35.421 38.788 74.209 2.394 -23,27%

Novembre 35.408 37.158 72.566 2.419 -22,91%

Dicembre

Dall'inizio dell'anno 354.158
368.692
722.850
2.386
-30,89%

Dati alla mano...io mi chiedo:
PERCHE' I POLITICI IN TV DICONO IL CONTARIO?
Ma possibile che non ci sia nessuno che li sbugiarda? via è scandaloso...

Pietro Menchini Commentatore in marcia al V2day 11.12.05 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"berlusconi via subito! a casa col suo digitale terrestre!"


Si daiii così avremo i soldi per:

1) Aumentare le pensioni a tutti
2) Assumere tutti come insegnanti
3) Dare la sanità gratis a tutti
4) Finanziare la ricerca
5) Finanziare la scuola
6) Riaprire le acciaierie
7) Dare i soldi alla Fiat per produrre le PAnda
8) Portare gli stipendi dei metalmeccanici a 3000 euro
9) Portare gli stipendi dei dipendenti pubblici a un 50% in più
10) Costruire nuove ferrovie
11) Assumere 100.000 finanzieri in più per combattere l'abusivismo e l'evasione fiscale
12) Combattere la mafia
13) Combattere l'andrangheta
14) Combattere la Sacra Corona Unita
15) Dare più soldi ai Comuni
16) Mandare più volontarie di Pace in Iraq (a farsi rapire e liberare con i nostri soldi)
17) Attivare una linea di traghetti di lusso tra la Libia e L'italia per combattere l'immigrazione clandestina
18) Chiudere i centri di accoglienza e aprire alberghi di lusso dove alloggiare gli immigrati
19) Costruire alloggi popolari per tutti
20) Assumere tutti i precari
21) Creare posti fissi per tutti
22) Finanziare i concerti per la Pace in tutte le piazze italiane
23) Finanziare tutti i film italiani
24) Finanziare tutti i teatri Italiani
25) Ripianare il debito pubblico
26) Fare un progetto TAV che fa sorvolare le alpi ai treni
27) Mettere un sindacalista per ogni posto di lavoro
28) Mettere i rotori eolici in pianura padana
29) Dare sussidi di sussistenza a tutti i disoccupati
30) Non avere più scioperi di alcun tipo anche se non alzeranno di un euro gli stipendi
31) .......
32) .......

CAvoli!! Ma quante cose si possono fare mandando Berlusconi a casa e requisendo i decoder del digitale terrestre


PIO LA VESPA 11.12.05 19:14 | Rispondi al commento |
--------------------------------
Aggiungo il punto 30 se mi è consentito.

giuliano bes 11.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO VALSUSINO!

piero lestingi 11.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento

"PENSIERINO NASCOSTO"


Mi immagino che qualche nostro "governante" pro TAV stia pensando intimamente con il suo unico neurone semi attivo...

"cazzo che culo questi cinesi, loro i manifestanti che protestano per gli espropri dei loro terreni (sacrificati in nome dello sviluppo), LI POSSONO UCCIDERE"

-And I think to myself wath a wonderful world-

Bye

Paolo Disca (l'EGOista)

Paolo Disca 11.12.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Quali merci passeranno pe la TAV? Merci nostre in uscita no, da noi già adesso si esporta pochino e tra 20 anni il "made in italy" sarà stampato sul vino, le Fiat (se non va a scatafascio prima), i formaggi tipici e poco altro; il resto sarà stato tutto delocalizzato a est o in Asia.
Con l'Italia ridotta al ruolo di meta turistica (e anche su questo, visti i servizi e i prezzi che offriamo, c'è da disquisire) e le tariffe aeree "low cost" a rigor di logica la TAV non porterà nemmeno i turisti.
Dicono che senza TAV rimarremo fuori dall'Europa ma guardiamoci in faccia: noi fuori dall'Europa ci siamo già, e per mentalità e carattere forse non ci siamo mai stati dentro.

Andrea Brizzi 11.12.05 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Io sono valsusino!!

piero lestingi 11.12.05 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi pensate veramente che il nostro P. Silvio Berlusconi è cattivo?
secondo me vi sbagliate.

Valerio Simone 11.12.05 18:52

CHE MAGRA CONSOLAZIONE PER TE (POVERO TROLL, NON HAI ALTRA POSSIBILITA' DI METTERE IN MOSTRA LA TUA ESISTENZA SE NON USANDO IL NIK CHE APPARTENGONO AD ALTRI BLOGGERS...ESSERE COSTRETTO A SCRIVERE RIPETENDO TUTTI GLI ERRORI DI GRAMMATICA A CUI VADO INCONTRO IO, penso a quel "MA" iniziale, io non comincerei mai una frase con una congiunzione, tantomeno avrei usato quella "è" che avrei sostituito con un piu' appropriato "sia"

Ti risparmio quella minuscola dopo il punto interrogativo, mentre plaudo a quel punto finale che chiude la frase.

Ad ogni modo, caro troll, continua ad esercitarti sul tuo telefonino inviando continui sms, socmmetto che batti tutti i record di velocità.

PERCHE' VI SCAGLIATE CONTRO QUELLI CHE SCRIVONO IN MAIUSCOLO? LE OFFESE ALLA LINGUA ITALIANA SONO BEN ALTRE.

Valerio Simone 11.12.05 19:07| 
 |
Rispondi al commento

per Paolo Pellegrini
Evidentemente ogni persona che fa una qualsiasi cosa se ne assume la responsabilità in relazione alle leggi dello Stato, nell'ordine : La Costituzione, I Codici penale, civile etc., le leggi regionali, i regolamenti, gli usi e le consuetudini. Se chi ti blocca la macchina contravviene ad una legge e viene giudicato colpevole paga, altrimenti paghi tu.

Giulio Saccomandi 11.12.05 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Saro' una voce fuori dal coro, ma non importa.
Il problema in val di Susa non mi pare che sia fare o no l'alta velocita', ma e' quello di garantire che si faccia secondo criteri di concorrenza (che Lunardi magari in veste di Ministro alle Infrastrutture e peincipale impresario ingioco non avra' seguito dettagliatamente), aperti a tutti, e rispettando scrupolosamente gli studi di impatto ambientale paesaggistico e di sicurezza, che a detta di molti sono stati approssimativi.
Se avessimo ragionato cosi' negli anni 50 non avremmo fatto le autostrade, che a parere di molti allora erano inutili e deturpavano l'ambiente, ma sfido ora chiunque a pensare ad un'Italia senza autostrade, la Cisa ed i passi appenninici fatti sulle statali, ad un'Italia vecchia fatta di artigianato ed economie locali, che per molti pyuo' anche essere auspicabile.

Flavio Fusarpoli 11.12.05 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, scrivo perchè sono esausto delle condizioni di viaggio a cui siamo sottoposti. Sono pendolare "settimanale" e da 3 anni mi sposto sull'asse milano-roma: che sia il treno o la macchina la sofferenza è identica e insopportabile. Proprio oggi alla stazione di Modena il treno IC 595 delle ore 16:53 (Milano-Roma) è stato fermo per quasi 2 ore per motivi di ordine pubblico. Sono intervenute le forze dell'ordine (polizia) prima di dare l'ok alla partenza. Cos'è successo? I viaggiatori muniti di regolare biglietto (che vale oro!) erano nell'impossibilità di salire a bordo. Ogni carrozza, infatti, tracimava carne umana. Pressata e stizzita, incredula e determinata a protestare per l'indecenza. Ma a chi rivolgersi?Persino gli uomini di trenitalia erano schierati dalla parte del viaggiatore!! Credo sia opportuno dare visibilità a queste sventure che si inseriscono nella palese difficoltà di ciascuno a vivere una vita normale. Ma Trenitalia non ha sistemi elettronici che la informano sul numero di biglietti emessi nelle differenti tratte? E' così difficile prevedere e prevenire disastri quotidiani come questo? Spero che le persone non smettano mai di accettare quello che non va, proprio come fai te. Un saluto, Matteo Carrai.

Matteo Carrai 11.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi pensate veramente che il nostro P. Silvio Berlusconi è cattivo?

secondo me vi sbagliate.

Valerio Simone 11.12.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto ne so, e a proposito ho sentito un'intervista l'altra sera a Illy, i Friulani continuano a sostenere che l'opera è vitale per Trieste, evidentemente una massa di stupidi anche loro che non si sono fatti illuminare dai Valsusini.
Io mi credevo che in europa le decisioni si prendono fra i governi democraticamente eletti e poi si fa, punto, povero illuso non avevo fatto i conti con l'intelligenza superiore dei 50000 valsusini (meno della metà di una qualsiasi zona di milano) che ci illuminano dall'alto della loro saggezza su cosa è meglio per l'italia e per l'europa.
Spero di essere illuminato a breve da una di queste intelligenze superiori.
Un povero italiano illuso che in questo paese ci fosse ancora democrazia, e non l'arroganza di gruppi minoritari.

Silvano Ferri 11.12.05 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Chiari e concisi, se il telefono è occupato insistete»
I legionari di Silvio alla battaglia del telefono Come intervenire alla radio, come scrivere ai giornali: sul web i suggerimenti del partito ai militanti di Forza Italia

Bagno di folla per il premier Berlusconi a un convegno di Forza Italia (Eidon)

MILANO - Tempestare le rubriche di lettere dei giornali, intasare le frequenze radio a colpi di telefonate in diretta. Il tutto in nome del premier.
In attesa che venga modificata la par condicio, la legge che regola l'accesso ai media in campagna elettorale, Forza Italia si attrezza con quello che ha: un esercito di volenterosi militanti che i dirigenti stanno indottrinando a dovere per far risalire nei sondaggi il partito di Berlusconi.

E' arduo il compito che spetta i «legionari azzurri», come li ha ribattezzati lo stesso Cavaliere. In tutto sono 180mila, un vero esercito organizzato in 475 comitati per la vittoria operativi sul territorio. Truppe, va detto, dalle competenze variabili.

Originariamente i soldati di Silvio sono stati arruolati per presidiare i seggi al momento del voto e dello spoglio elettorale, «controllando ogni scheda», dandosi da fare per svelare i magheggi dei «professionisti della sinistra» che tenteranno di «falsare il risultato uscito dalle urne». Una mobilitazione che si annuncia imponente, ma visto che alle elezioni mancano ancora quattro mesi e mezzo i giovani berlusconiani dovranno dare una mano anche su altri fronti. Primo fra tutti quello della comunicazione.

fonte CORSERA 12/12/1005

Ludovico Vanbetovino 11.12.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

non mi sembra che il beppe abbia inteso disprezzare l'ex vice magazziniere Catania,ha
solo specificato cosa faceva prima di diventare
presidente FS,sei tu che pensi male.
Anche per il berlusca chi non la pensa come lui è
un comunista
ciao

satti giuliano 11.12.05 18:46| 
 |
Rispondi al commento

OT

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/12_Dicembre/11/silvio.shtml

Questa è una dEttatura mediatica?

Buona Serata e Buona Continuazione a Tutti.
A dopodomani.
Giovanni.

Giovanni Piuma 11.12.05 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ed un saluto a tutti quelli che leggeranno queste miei due righe.
Prima di tutto voglio dirvi che è la prima volta che scrivo su di un blog, e lo faccio su quello di beppe grillo xchè ne ho sentito parlare motlo bene; quindi anche x questo motivi non so se l'argomento da me trattato e gia stato discusso.
Il punto è questo io vivo a firenze, dove purtroppo la sosta dei veicoli è diventata davvero problematica, ma la cosa che mi lascia davvero perplesso e che quando c'è la pulizia delle strade oltre a farti una bella e salata multa, cosa che più o meno e sempre esistita, adesso ti bloccano addirittura la macchina servendosi di una attrezzatura posta sulle gomme, cosa che x essere tolta deve pagare un'altra multa. Ma la cosa che mi sconcerta non sono tutte queste multe, ma l'abuso di potere!
Poichè io libero cittadino non posso più servirmi del mio veicolo fino a quando non ho pagato e quindi non me l'ho sbloccano.
Ma la mia domanda è: MA SE DURANTE LA NOTTE QUALCUNO IN CASA MIA (HO TRE FIGLI) SI SENTE MALE O PER QUALSIASI ALTRA RAGIONE IO ABBIA URGENZA DI USARE LA MIA MACCHINA, COME CAVOLO FACCIO. E se per disgrazia questo impedirmi di usarla provocasse dei danni a i miei familiari, CHI RISPONDE DI TUTTO QUESTO?
Ciao e grazie.Paolo.

Paolo Pellegrini 11.12.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo prima imparare a conservare bene quello che abbiamo, a migliorarlo, a rendere fruibili i servizi che già esistono e poi a creare cose nuove. Siamo troppo fessi. Distruggiamo troppe cose per essere gente credibile. Teniamo troppo male le nostre città, i nostri mari, i nostri fiumi, i nostrimonti. Siamo troppo maleducati e a gente che viene in Itlia dall'estero prende le nostre abitudini. fate un confronto tra i trentini che sono mezzi tedeschi, come tengono e conservano le loro case, i loro paesi, i loro monti e la gente che abita altrove. Passeggiate nei boschi accessibii, portatevi dietro un paio di borsine di plastica e raccogliete tutta la merda che ci abbiamo buttao. Non la finirete mai perchè in questo cazzo di paese la gente non pensa a salvaguardare l'ambiente, se ne frega delle leggi e continua a fare gli affari suoi tanto nessuno li multa, nessuno li becca, nessuno li contesta. Se vediamo uno che sporca non abbiamo il coraggio di dirgli che è uno sporcaccione e continuamo a vivere nella merda. Basta che guardiate i proprietari di cani. Quanti sono quelli con la paletta e i sacchetto? Quanti? Avete mai visto multare un proprietario di cane perchè la sua bestia sporca il marciapiede? In quale città? Quando? E allora? Non credete che la gente che sta a governarci a Roma sia la nostra gente, che ragioni come la maggior parte di noi, che pensi prima di tutto alla sua poltrona e al suo stipendio e poi al suo dovere pubblico? C'è un politico, di destra o disinistra che sappia dirvi qualcosa di concreto qsul progetto TAV. Sono stati pubblicati gli studi? Visto che lo paghiamo noi e che ci costerà un mucchio di palanche non credete che almeno dovremmo poter leggere le perizie e gli studi che sono stati fatti. Oppure siamo diventati tutti scemi? Chi in nome del progresso cavalca ogni idea di un nuovo progetto senza documentarsi bene è solo uno stupido.

Giulio Saccomandi 11.12.05 18:40| 
 |
Rispondi al commento

-------------TUTTO E NIENTE----------------


Premier, la montagna va tutelata
Senza pero' bloccare lo sviluppo

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Bisogna ricorrere a tutte le tecnologie disponibili per minimizzare l'impatto sull'ambiente di opere importanti, dice Berlusconi. Salvaguardare le montagne italiane non significa comunque rinunciare 'a superare le barriere che esse costituiscono alla libera circolazione di merci, servizi, capitali e persone'. E' quanto afferma Berlusconi, nel messaggio al ministro degli Affari regionali, Enrico La Loggia, in occasione della Giornata internazionale della Montagna.

Pietro Lascala 11.12.05 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova di trasmissione

Gian Luca Andrisani 11.12.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ma la lega che dice????. Strano silenzio.

andrea giovannini 11.12.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Invitiamo Beppe alla riflessione:

La tratta Torino - Lione è tutta in galleria.
Questo signifiga nessun viadotto che attraversa le Alpi. Potenziare la rete esistente significherebbe forse un costo minore in danaro pero' sicuramente un costo maggiore in termini di impatto ambientale, significa infatti andare ad operare sulla rete a cielo aperto e quindi necessariamente si dovranno costruire cantieri lungo tutto il percorso della rete esistente, senza considerare poi che la tratta sarebbe molto piu' lunga di quella che è in progetto di far passare sotto la montagna.

Il governo, dopo le proteste ha aperto una trattativa con i sindaci per fre tutte le valutazioni possibili sia sull'impatto ambientale e sia sull'impatto per le popolazioni.

Non per ultimo possiamo anche dare uno sguardo al di la' del confine per vedere che ne pensano i nostri cugini francesi che come noi italiani sono interessati alla costruzione di quest'opera. Tra loro vi sono contrari, ma la maggior parte dei francesi sono d'accordo sull'utilità di questì'opera.

Lasciamo perdere per un attimo le divisioni tra pro-tav e no-tav. Io credo che a prescindere da tutto cio' vi siano sono molti buoni motivi per non chiudersi nelle proprie convinzioni in questa maniera talebana. Il rispetto dell'ambiente puo' passare anche attraverso delle politiche di sviluppo che tengano conto della esigenza di avere un ambiente salvaguardato. Abbiamo le tecnologie necessarie per affrontare tutti questi discorsi con serenità per parlare sia di ambiente e sia il progresso.
Non esiste il discorso LA TAV UCCIDE, come non esiste il discorso LA TAV CI SALVERA'. Esiste il ragionamento e la coscienza del mondo che ci sta' intorno.

Giacomo Santini 11.12.05 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come se un bel buco nei monti risolvesse tutto, ci mettesse a posto la testa e facesse funzionare i treni, che sono sempre stati uno strazio nel nostro paese. E non capiamo un belino. Perchè non comprendiamo che in tutta questa faccenda quello che conta davvero non sono gli ideali venduti come tali dai politici con a cravatta di destra e di sinistra ma ancora una volta le palanche. Un buco così grande imegna un sacco di gente per tanti anni e fa girare un mucchio di soldi. E' questo il punto. Poi chi se ne frega di quello che troveremo là sotto. Sarà un problema sul problema. Risolvendolo avremo altro lavoro, altro consumo, altro casino sull'ambiente. Il camoscio raggiungerà una valle vicina e i galli forcelli voleranno lontano e la gente anzichè andare in val di Susa per fare una vacanza se ne andrà sull'appennino o chissà dove e tutto continuerà a marciare di merda come marcia adesso. I treni andranno forte ma saranno lo stesso in ritardo perchè siamo noi, fottuti polemici, ad essere in ritardo su tutto. Siamo noi che non capiamo che la natura va sfruttata ma assecondata, rendendo navigabili i pezzi di fiume che possono esserlo e costruendo aeroporti merci come si deve, lontani dall'abitato, senza incasinare la povera gente che ci abita vicino. Basta guardare lo scempio dell'architetture post-bellica per capire che gente siamo, che venderebbe l'anima al divolo per i soldi. E allora tutti i ponti e tutti i buchi non ci miglioreranno di certo perchè resteremo sempre un grande popolo mediterraneo, con i suoi limiti ma che vuole cacciare alle ortiche la sua vera prima risorsa, il suo paese magnifico e il turismo che potrebbe trarne. Confrontate i prezzi del basso Piemonte e del piacentino con quelli della riviera e poi fate ulteriori pernacchie agli albergatori rivieraschi che vogliono inchiappetrarvi a tutti i costi e non mollano un citto sui prezzi. Ecco, in essenza, chi siamo.

Giulio Saccomandi 11.12.05 18:22| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, forse tra 15 anni, se contiuna così ed
in modo bypartisan, non avremo nulla da mandare
di là delle alpi, e non potremo comprarci nulla
di quello che producono i ns. vicini.

Così questi anti tutto saranno felici.

Mi sembra sempre di più un paese di pensionati, che vogliono godersi quel poco che hanno, piuttosto che un paese giovane e dinamico desideroso di progredire.

carlo alibrandi 11.12.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che anche in Alta Savoia ormai stiano fiutando odore di imbroglio.
A quanto pare il Secolo XIX ha dedicato la prima pagina alle proteste francesi citando "Francesi traditi dall' alta velocita'".
Sara' che noi italiani arriviamo sempre prima, sara' che in francia nei bassifondi bruciavano (o forse bruciano ancora, bo!) tutto quello che trovano, anche loro probabilmente hanno una informazione censurata, pero' anche i nostri Cugini di oltralpe si stanno muovendo!
Sara' mica perche' qulcuno gli aveva promesso:non preoocupatevi francesi, i materiali tossici che troviamo durante gli scavi li portiamo di la', in Italia da quei coglioni di montanri, con tanti tir Iveco che cosi' non ci rompono le P**le.
Pero' adesso i francesi hanno visto che che in Valsusa si sono incazzati e sul serio, stanno forse pensando che i materiali tossici se li dovranno tenere per forza sul loro territorio, si iniziano a preoccupare per la loro salute, guarda caso!
Sto pensando male?
Mi sa che anche in francia occorre un tagliando alla classe politica, hanno piu' casini di noi, piu' di 1000 auto bruciate ogni notte per un mese e poi all' improvviso tutto a taralluci e vino, neanche uno che si accende una sigaretta per la strada!
Ma dai, scriviamo tutti insieme una letterina a Babbo Natale: capi di stato europei (che con il nostro berlusca e' tutto un dire) non fate accordi sottobanco, se il popolo se ne accorge, per la befana non aspettatevi altro che carbone!!!
Aprite gli ombrelli!!!

Stefano Fontanesi 11.12.05 18:16| 
 |
Rispondi al commento

perche elio catania si dimentica di citare il banco di sicilia se parla in italiano, invece se parla in inglese/americano no...
http://smau365.neoexpo.it/var/congressi/convegno1/Catania.htm

ivan padula 11.12.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

si era parlato di autostrade del mare e gli armatori sono rimasti in braghe di tela, senza palanche perchè le hanno investite tutte e hanno contenuto i prezzi e poi il super regalo per loro è stata l'idea del ponte sullo stretto di Messina, opera che se viene realizzata creerà un disastro ecologico incommensurabile con ripercussioni su tutte le popolazioni costiere. Sono le nostre manie di grandezza che ci fanno perdere. Invece di far funzionare ciò che abbiamo (la Salerno - Reggio Calabria) nella fattispecie che è trappola mortale specie in inverno ci viene l'idea di costruire il ponte più grande dell'Europa e partiamo in quarta con i canti che osannano il suo ideatore. E' stato lo stesso per coloro che hanno previsto di costruire una lunghissima galleria sotto imassicci alpini, più di cinquanta km, roba da matti. Quale geologo o equipe di geologi può capire quale tipo di roccia ci sarà a quelle profndita, quali minerali si troveranno, quale dissesto idrogeologico provocherà la realizzazione ma noi italiani dobbiamo pensare sempre in grande. Andare con le pezze al culo e indossare la Lacoste da 100 Euro. Se abbiamo un vestito fignitoso, pulito, vecchio, onesto, senza griffe, cucito magari da una madre in gamba o da una sposa che sa anche infilare l'ago, non ci guarda nessuno. Se abbiamo le pezze al culo e la maglia griffata siamo eleganti. Dei coglioni siamo che vogliamo pian piano distruggere la nostra vera risorsa ch'è la bellezza del paesaggio, che non siamo in grado di far funzionare bene le vie del cielo (erei) e le vie del mare (navi), che pensiamo come tanti fassi a spasso che i containers che arriveranno a Lione tra quindici anni verranno smistati a destinazione senza fare un attimo di sosta. Come se non avessimo alcuna esperienza nella logistica della distribuzione, come se non sapessimo che nei terminal ci sono merci che ritardano, anche quelle deperibili, per giorni, come se un gran buco nei monti risolvesse tutto...........

Giulio Saccomandi 11.12.05 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Grillo scendi dal tuo trono. Quello che con il tuo disprezzo chiami magazziniere dell'ibm non è poi che sia l'ultimo dei cretini. Questa è la sua storia professionale: http://smau365.neoexpo.it/var/congressi/convegno1/Catania.htm

Non so sinceramente con che titolo lo si possa definire con disprezzo magazziniere, o forse capisco... è l'ennesima dimostrazione di come ragioni te e la gente come te: trattare come merda tutti coloro che la pensano in modo diverso.

Matteo Ferigo 11.12.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno di quelli che spacciano per necessaria la TAV,che sostiene che saremmo tagliati fuori dal resto dell'europa e dalla relativa crescita economica,è in grado di spiegarmi-ci come mai in presenza di tante vie di comunicazione fra Francia e Italia la prima registra un tasso di crescita del 3%del pil solo quest'anno e noi lo 0,1?Forse che tutti i buchi sono a senso unico dalla Francia verso l'Italia?Come mai gli altri crescono e noi no in presenza di pari opportunità?
Sarebbe ora che tutti di destra o sinistra,si chiedessero come mai siamo finiti in queste cattive acque.Serviva maggiore flessibilità del lavoro dicevano.Vai con la flessibilità.Risultato:niente crescita.Serve una politica di sgravi fiscali per i capitali fuori dall'italia:ancora niente.Servono i condoni:sempre nulla.Serve la riforma delle pensioni e servono le privatizzazioni.Sempre ancora inutilmente in caduta libera.
Ora serve la TAV per un futuro di crescita,per collegare Lisbona a Kiev.A parte il petrolio cosa hanno da darci i russi?Possiamo esportare i nostri prodotti dicono.Quali?Quali visto che tutti sono fuggiti o fuggono a produrli in Romania,Turchia quando non è Cina.Potremmo costruire una bella ferrovia che ne so Napoli-Pechino,superveloce per fare arrivare quanto prima i pomodorini pachino clonati allle industrie conserviere che stanno in Campania.

bonafini gregory 11.12.05 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè ne fate sempre un fede / questione politica?

Fabrizio Galletti 11.12.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

il grande bluff dell'alta velocità......tra 20 anni .... nessun amministratore serio fa programmi superiori ai 5 anni..... che sia una presa per il culo con un po' di buonsenso lo può capire chiunque .... ma la vera domanda da farsi è :- nella ns situazione finanziaria (pieni di debiti) ce lo possiamo permettere.... ed ai ns figli che lasceremo ancor + indebitati cosa diremo? Facile la risposta per genitori come Berlusconi e Lunardi, ma per noi gente comune....... diremo che l'han voluta Prodi Berlusconi Lunardi ..... si ma loro ci diranno... e tu papà dov'eri????? cosa stavi facendo???? stavi guardando l'isola dei famosi????

leo cazzaniga 11.12.05 18:03| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i sostenitori del nano portatore di infelicita'.

Prima di porvi incondizionatamente al suo servizio dovreste sapere 2 cose, la prima che le sue probabilita' di rivincere le elezioni sono quasi nulle, secondo vedetevi questo filmato per sapere chi e' il vostro idolo, se avete ancora un po di onesta' intellettuale vi dovrebbero poi venire dei dibbi sulla legittimita' dei capitali di questo signore che si e' presentato come il salvatore della patria ingannando milioni di cittadini di tutti i ceti sociali.

Poi se dopo aver visto il video ancora siete convinti che aiutarlo e' per il vostro bene e quello del paese beh c...i vostri.

Agli altri:

Qui puoi scaricare il filmato e anche diffonderlo in formato wmd e quindi non sei obbligato ad instalalre realplayer, io sto masterizzando a mie spese un pacco di DVD da distribuire in giro in maniera tale che anche chi non ha il PC possa vederlo, se lo fate anche voi possiamo controbattere l'imminente aggressione preparata da forza italia in vista delle elezioni.


http://www.canerobot.it/download.php

ORA UN MEZZO PER COMBATTERLO CON LE SUE STESSE ARMI LO AVETE FATELO.

Francesco Mancini 11.12.05 17:17

giuliano bes 11.12.05 18:02| 
 |
Rispondi al commento

" Contrordine compagni"
-----------------------------

Alfredo cercava di rianimare Alvaro:acqua,aceto,profumi urticanti,estratto di puzzola.
Il naso d'Alvaro era diventato riccioluto:le ali erano dilatate e rivolte verso l'alto,la mucosa tendeva più al lilla che al rosso ed era attraversata da solchi che sollevavano porche bottonute.Il segmento osseo centrale ,poi, era in linea più con lo zigomo che con la fronte.Più un cavolfiore che un setto nasale.
Gli occhi,come due palle ,contornavano questo nuovo fiore della natura annaffiando le radici d'umide lacrime.
--Poff,poff,ah, no,no,no--
Parole senza senso.
Alvaro era collassato così ,in un momento ,mentre tracannava vino rosso in quel pub di Cortina.
Erano partiti insieme a tanti altri compagni per fermare i lavori della bretella stradale.
Dal centro sociale in val di susa, e subito a Cortina, con tutto l'armamentario: radio,spranghe ,passamontagna,apparato logistico per la pappatoria.Insomma tutto. E via con le prime azioni:qualche sputo alle forze dell'ordine,spinte, un cazzotto sparuto e poi ritirata ,pronti per il secondo giorno ,quello decisivo.
Alle ore 21 la notizia:compagni ci siamo sbagliati,stiamo difendendo i ricchi:i Coin,gli Zoppas...
Ma possibile ,così non si può; ah,i vecchi tempi.
Per Alvaro era stato troppo.
D'improvviso il vago era impazzito:tachicardia,sudorazione fredda e poi il nulla.
Ah,l'informazione...l'informazione(esatta) è tutto.
sandro

sandro zonfrilli 11.12.05 17:31| 
 |
Rispondi al commento

I fascisti di Benevento:

http://www.mytempdir.com/313407

http://www.mytempdir.com/313442

Grazie per l'attenzione.
Arrivederci...

Peppe Brescia 11.12.05 17:25| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i sostenitori del nano portatore di infelicita'.

Prima di porvi incondizionatamente al suo servizio dovreste sapere 2 cose, la prima che le sue probabilita' di rivincere le elezioni sono quasi nulle, secondo vedetevi questo filmato per sapere chi e' il vostro idolo, se avete ancora un po di onesta' intellettuale vi dovrebbero poi venire dei dibbi sulla legittimita' dei capitali di questo signore che si e' presentato come il salvatore della patria ingannando milioni di cittadini di tutti i ceti sociali.

Poi se dopo aver visto il video ancora siete convinti che aiutarlo e' per il vostro bene e quello del paese beh c...i vostri.

Agli altri:

Qui puoi scaricare il filmato e anche diffonderlo in formato wmd e quindi non sei obbligato ad instalalre realplayer, io sto masterizzando a mie spese un pacco di DVD da distribuire in giro in maniera tale che anche chi non ha il PC possa vederlo, se lo fate anche voi possiamo controbattere l'imminente aggressione preparata da forza italia in vista delle elezioni.


http://www.canerobot.it/download.php

ORA UN MEZZO PER COMBATTERLO CON LE SUE STESSE ARMI LO AVETE FATELO.

Francesco Mancini 11.12.05 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Criticare beppe non è affatto un reato. Chi lo fà ha solo seri problemi mentali!! Quindi è a loro che esprimo tutta la mia solidarieta, e un augurio di buona guarigione.

Buon Natale!!

zagaria pasquale 11.12.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapevate che fazio (bankitalia) deve dare ad ognuno di noi 87 euro? informatevi gente.Facciamo di tutto per farcele dare, meglio se tutti insieme.Quì nel blog bankitalia perderebbe non meno di 87*350000persone=30450000 qualcosa come 59 miliardi di lire, con cui avoglia a pensare per iniziative tipo spazio sui quotidiani o cose del genere!
Ragazzi l'unico modo è spronare grillo che proprio non vuole parlare di questo signoraggio.Chissà perchè, non vorrei che lo avessero minacciato.
Chi pensa di trovare una soluzione batta un colpo.
P.S. Avete letto questo articolo interessantissimo sulla TAV e i motivi secondo fausto carotenuto che ci sarebbero dietro l'inattacabile (apparentemente) volontà del governo? Beh vi consiglio di farlo.

drunvalo melchizedeck 11.12.05 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Perche Lunardi anziche' trivellare un solo monte non si trivella tremonti tutti tutto in una volta?

Stefano Fontanesi 11.12.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

@Mauro Longone
raramente mi è capitato di leggere cosi' tante scelleratezze, luoghi comuni, superficialita' e gags in cosi' poche righe.

Il concetto che la terra (per ora almeno) è finita non ti dice niente?

E' proprio per non mandare virtualmente affanc... tutti coloro che vivono in poverta' che opere simili non s'hanno da fare.

Oi sveglia, si entra in merito alle questioni. Il treno ad alta velocita' non e' detto che sia una pessima opera ovunque. Nelle pianure francesi probabilmente è stata buona. In val di susa sembra pessima! Non mi sembra difficile come distinzione.

Ma il discorso su Bill, fantastico.
Creazione del valore poi, bellissimo, questa frase era gia' ridicola in bocca ai consulenti Andersen durante il boom della net economy 7/8 anni fa. Poi hanno smesso anche loro. Era da tempo che non la sentivo. Bellissimo.

Gianni dal Pozzo 11.12.05 17:06| 
 |
Rispondi al commento

UP per Giovanni Tessitori!
UP per Giovanni Tessitori!
UP per Giovanni Tessitori!
UP per Giovanni Tessitori!
UP per Giovanni Tessitori!

ijimiaz galir 11.12.05 17:00| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni ho dedicato tantissimi a favore dei NO TAV.

Oggi affronto il tema delll I.O.R.

Trame oscure avvolgono lo I.O.R. (Istituto per le Opere Religiose), per chi è giovane come me può non sapere che cosa sia.

Non voglio andare fuori tema scrivendo questo mio commento, voglio solo dare un'informazione che la televisione non ci darà mai, appunto come è successo per la notte dell'8 dicembre, dove i TG hanno dissimulato la notizia.

Per chi ne volesse di più:

http://italia2.blog.tiscali.it/

E scusate


Suvvia...siate progressisti! La Torino-Lyone servirà eccome...a portare all'estero prodotti da lavorare che poi reimporteremo per venderli nei nostri centri commerciali, e viceversa...senza contare poi il formidabile volano economico costituito dalla costruzione e dalla manutenzione della linea!!! La formula Keynes (scavare buche per poi ricoprirle da lavoro) è sempre valida, particolarmente ora che gli "sviluppisti" (di destra e di sinistra) vogliono "rimettere in moto" l'Europa...

Sapete ora che succederà? Pax olimpica per non guastare l'evento con le proteste e passaggio della patata bollente al prossimo governo, che se sarà di dx bastonerà più di ora, mentre se sarà di sx...ve lo lascio immaginare a voi...

Dire NoTav non basta. Iniziamo a cambiare anche il nostro stile di vita per ridurre gli inutili sprechi e gli splendori mammuthiani della nostra società. E poi non ci sarà più bisogno di opere inutili...

Giovanni Tessitori 11.12.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Per i forzisti
per favore andate a parlare male di beppe e a parlare bene della tav insomma comportatevi da forzisti in luoghi dove potete costruire un dialogo.
Qui state contestanto con un aggressivita... che magari fosse vostra...ma neanche convinti...solo persuasi.
Saluti MIEI

Valentino Longhitano 11.12.05 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No al TAV!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Marcianò 11.12.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE

i mercenari, servi, invertebrati si stanno organizzando per sporcare forum, blogs, giornali ecc...

Nino Bertini 11.12.05 16:32


PER LA MISERIA, NEANCHE DURANTE GLI ANNI 60/70 SI VIVEVA QUESTO CLIMA DI BATTAGLIA TRA NERI E ROSSI. MENTRE I POLITICI FACEVANO GLI AFFARI LORO, I CRETINI DEL POPOLO SI DIVIDEVANO.

DIVIDI ET IMPERA!

NON SEMPRE SI E' MERCENARI, E COMUNQUE MERCENARI MI PARE ESISTANO DAPPERTUTTO.. SE PROPRIO LI VOGLIAMO PER FORZA CHIAMARE MERCENARI.

Valerio Simone 11.12.05 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!ATTENZIONE!!!

La disinformazione e l'istigazione gratuita su questo blog, vengono da persone come STEFANO DEL VECCHIO che non esprime opinioni ma taccia gli altri blogghers con ingiurie come:

"chi si astiene dalla lotta è un figlio di donna dalle origini poco chiare ed io ho avuto il piacere di conoscere sua madre. Congratulazioni, si possono fare bei soldi."

Grazie alle persone come STEFANO DEL VECCHIO il dialogo muore tra gli insulti e le ingiurie!

Ognuno esprima la propria opinione liberamente e senza timore di queste persone!
Pro o contro tav.
Che sia la VOSTRA opinione!

Buon dialogo e buon confronto a tutti.

Maurizio Caudana

www.zigolo.net


pietro lascala
Signori ,quest'uomo è un pazzo :(

ivan sintoni 11.12.05 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa dobbiamo esportare? Ormai importiamo quasi tutto dalla Cina: costruiamo una galleria che colleghi l'Italia alla Cina!!!

Antonio Marcianò 11.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Compagni e prodiani, siete scorretti, adesso vi camuffate da Pietro Lascala. Non colpite basso.

Pero' un fondo di verita' si puo' leggere anche nei suoi post

Valerio Simone 11.12.05 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Guardate da dove vengono i trolls che infangano il mitico Beppe,e cercano di sporcare questo angolo di liberta'!!
---------------------------------------

Noi abbiamo di meglio: missili teleguidati all'infrarosso! :-)

Delta Force 11.12.05 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Lascala, io ho fatto fioretto molto tempo fa di non risponderti più, ma almeno, per pietà, cambia post, sono due giorni che usi sempre lo stesso...

Valentina Ruz Commentatore in marcia al V2day 11.12.05 16:38| 
 |
Rispondi al commento

La risposta più ovvia alla domanda mi sembra talmente banale che non capisco come Grillo non riesca a vederla.

Il Corridoio 5 ed il nuovo sistema di trasporto merci europeo, partono da un presupposto talmente ovvio da essere lapalissiano: i tanti paesi dell'Est, a cui l'Europa si è allargata, non rimarrano per sempre poveri e disgraziati, ma cresceranno economicamente, integrandosi nel sistema ed aumentando ricchezza delle proprie popolazioni ed interscambio col resto dell'Europa.

In qusta ottica più che auspicabile (a meno che non si voglia sostenere che chi è già ricco buon per lui, quelli dell'Est si arrangino) un incremento dell'interscambio delle merci è certo.

Sarei molto curioso di conoscere obiezioni al riguardo!

Per quanto riguarda il discorso generale "no al progresso inteso come continua corsa alla ricerca di nuove ricchezze", farei notare che il discorso funzionerebbe a meraviglia se tutto il mondo avesse il benessere milionario di Beppe Grillo! C'è un piccolo problema: la gran parte della popolazione del pianeta va dal morire letteralmente di fame, al campare con un pasto al giorno se va bene, al sopravvivere. Come si fa, ora, a "ottimizzare"?

Ci andate voi dai miliardi di Africani, Asiatici, Indiani, Latino Americani a dire che "spiacenti signori, abbiamo deciso che non si cresce più. noi siamo ricchi, voi rimarrete sempre poveri. è la vita. saluti!".

Ma non c'è neppure bisogno di andare in posti remoti. Basta andare in molte regioni del Sud, dove la disoccupazione sfiora il 50%, o in tante periferie povere del Nord, dove la gente sopravvive a stento.

E non parlate di redistribuzione di ricchezze, per favore. Forse non vi siete fatti 2 conti. Faccio un esempio banale: se anche Bill Gates, l'uomo più straricco che sia mai esistito sulla faccia della Terra, donasse tutte le sue fortune all'umanità, ci ricaveremmo nemmeno 10 dollari a testa DIECI! E una tantum!

Al mondo non c'è sufficiente ricchezza per tutti al momento! Va creata!

Mauro Longone 11.12.05 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA COME LA SINISTRA CHE PER OGNI LEGGE ANCHE LA PIU' STUPIDA HA FATTO BARRICATE...EMENDAMENTI...CARTELLI..URLI GRIDI..RAITRE ALL'ATTACCO CON 3000 PROGRAMMI...DI SPUTTANAMENTO CONTRO IL GOVERNJO..
BENE LA SINISTRA NON DICE NIENTE DAVANTI A STE VIOLENZE?????
PERCHE NON DICE NIENTE???
RISPONDETE VOI COMUNISTELLI ILLUSI..CHE SIETE TANTO BRAVI E SCATTANTI A SPUTTANARE BERLUSCONI...
NON AVETE NIENTE DA DIRE????
QUESTA E LA PROVA DI COME PRODI D'ALEMA E FASSINO SIANO COLLUSI...AL MILLE PER CENTO....
E QUESTA E LA PROVA CHE VOI COMUNISTI ILLUSI SIETE COSI ACCECATI DALLA VOSTRA FALLITA IDEOLOGIA..CHE VI FATE PRENDERE PEL CULO...DAI VOSTRI CAPI...SIETE USATI..NON GLIENE FREGA NIENTE DI VOI...COMUNISTELLI E UNA QUESTIONE DI SOLDI E BASTA..VOI SIETE CARNE DA MACELLO...SACRIFICATA ALL'ALTARE DEL POTERE..
ANDATE A TIRARE I SASSI FUORI DA BOTTEGHE OSCURE E PRENDEVI LE VOSTRE RESPONSABILITA'..E SMETTETELA DI CONTARE PALLE A TUTTI..SOLO PER COPRIRE IL FATTO CHE NON AVETE I L CORAGGIO DI DIRE..E VOI LO SAPETE MEGLIO DI TUTTI...CHE SIETE USATI...
VOTATE PRODI FENOMENI DA BARACCONE ..VOTATELO...
ANDATE IN ISTRIA A TIRARE FUORI I CADAVERI DI DONNE E BAMBINI ITALIANI DALLE FOIBE COMUNISTI VIGLIACCHI,E DATO CHE CI SIETE FATEVI TORNARE LA TERRA CHE AVETE REGALATO AI SLAVI....FENOMENI CHE NON SIETE ALTRO..MOSTRATE CHE AVETE LE PALLE VIGLIACCHI ...

pietro lascala 11.12.05 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio vivamente a tutti coloro che ancora non l'hanno fatto di dare una occhiata al blog sitav consigliato da luca armaroli. Chiunque avesse ancora dubbi sulla bonta' dell'opera legga il citato blog. I dubbi verranno spazzati via dalla consapevolezza che 'sto TAV non s'ha da fare.

Ma come, luca! stai offendendo l'intelligenza di tutti i bloggers.

In quel sito non c'è uno straccio di documento valido, non un dato, una previsione, un bilancio. Solo interviste ed opinioni autoreferenziali di politici che parlano di nulla; vaniloqui sul corridoio 5, la Lisbona-Kiev, che ricorda il famoso "diagonalone", il tappone Lisbona-Leningrado di Benniana memoria dove il grande Pozzi e Giradoux se le suonavano di santa ragione. Ma questo, pur essendo anch'esso comico, non mi ha fatto cosi' ridere.

Io ero tra coloro che ne sapevano poco. Ma leggendo le ragioni dei sitav e dei notav com'è che i secondi mi sembrano aver ragione da vendere? ci sono numeri, dati, fatti a sostegno di questa idea. Tutto quello che i sitav sanno dire è esattamente quel nulla riportato anche nel blog suddetto.

Infine il sito e' policitizzatissimo
Mi sembra che questa vicenda possa essere assolutamente trasversale ad ideologie di destra e sinistra (come trasversali sono gli enormi interessi dietro a tutto). Ci sono ancora cose giuste e cose sbagliate a prescindere da destra e sinistra. Questa, numeri alla mano, sembra proprio sbagliata.

Ma chissenefrega cosa pensano e dichiarano adesso BertinottiFassinoFiniBerlusconiProdi et similia di questa opera. Oramai siamo al dopo. I politici dovrebbero fare, ora, solo quello che gli si dice: muovere le leve per non far partire i lavori.

luca, credimi, se consigli una tale roba a sostegno delle tesi sitav, non hai capito chi frequenta e legge questo blog.
Eccezioni a parte, beninteso.

Saluti

Gianni dal Pozzo 11.12.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE

i mercenari, servi, invertebrati si stanno organizzando per sporcare forum, blogs, giornali ecc...

andate a questa pagina e leggete:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/12_Dicembre/11/silvio.shtml


Nino Bertini 11.12.05 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Marco Falce

Caro Marco, scusa se te lo dico (ebbi maniera di dirlo anche in altre occasioni) IO non ascolto mai quell'idiota di Emilio Fede se non per farmi quattro risate. L'ultima volta lo vidi circa un mese fa al tg4, e mi ha stufato anche il suo tipo di cronaca/umorismo da leccapiedi.

Il portatore nano, come lo chiami tu, ha tanti simili, credimi, tanti simili che vorrebbero sostituirsi a lui

Valerio Simone 11.12.05 16:31| 
 |
Rispondi al commento

leggendo
vedo che ci sono lettori di tutte le razze
ma che con i post c'entrano poco
sig Grillo faccia un ripulisti
altrimenti i suoi conatti iniziano ad essere fasulli
per quanto riguarda la tav
oggi c'è un bella'articolo sulla seconda pagina del Gironale
mi facci asapere

lorenzo grasso 11.12.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

NON CENTRA NIENTE
Ciao beppe, hai mai visto i Simpsons?
Secondo me la cosa più geniale mai trasmessa in TV, è incredibile come possa essere interpretato sotto moltissimi puntì di vista, ed è incredibile che venga anche solo trasmesso da una tv commerciale, forse appunto perchè ha il "format" di un cartone per bambini.
Ti consiglio se non lo hai già fatto di gurdarlo, senza sottovalutare che è un cartone animato.
Ciao

Alessio Socci 11.12.05 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Sfruttiamo al massimo le strutture che già abbiamo, non è giusto sacrificare il territorio con opere inutili e costose. I dati della Sitaf sono lampanti, solo le moto e i velicoli leggeri sono aumentati... Mettiamoci anche nei panni della gente della Val Susa, che hanno già il territorio invaso dal cemento. A nessuno farebbe piacere alzarsi alla mattina e trovarsi davanti alla propria finestra un pilone, un viadotto o una galleria. Non facciamo gli ipocriti, non ce ne frega nulla del bene comune quando viene toccato il nostro personale interesse e toccato il nostro "orticello".

Nicola Ferrarini 11.12.05 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete ritrovati con la macchina bruciata o con i vetri infranti perche' la vostra città ha avuto la disgrazia di ospitare il vertice mondiale dei G8? O magari avete avuto la bella sorpresa di vedere la vostra vetrina distrutta, il negozio nel quale voi lavorate e nel quale lavora qualche vostro dipendente e dalle quali tasse mantenete i centri sociali perche' rifonduta comunista vuole avere il suo deposito fresco dal quale attingere qualche votarello?

Mandate il conto a Bertinotti e a chi come lui coccola i cosidetti pacifisti no-global, e fa spendere al comune di Napoli circa 2 miliardi di vecchie lire per comprare uno stabile/covo tutto per loro.

Valerio Simone 11.12.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI E NON PIU' CON LE PAROLE COME E' STATO FATTO PER 50 ANNI.
L'italia non è piu' un paese di analfabeti ma di gente mediamente colta che sa capire benissimo quello che succede.
Per arrivare a questo hanno 2 strade, una piu' facile e meno dolorosa per tutti ovvero prendere coscienza del dramma oggi in atto in questo paese e mettersi seriamente al lavoro per farlo diventare un paese EUROPE VERO cosa che non è mai stato, progredito e moderno, con poche leggi chiare e inequivocabili e quelle poche leggi FARLE RISPETTARE A TUTTI, finirla con gli sprechi che hanno portato alla bancarotta il paese, eliminare anche dalla scena pubblica e definitivamente tutti questi corrotti che continuano a infestare la nazione da decenni, se non volete farlo voi lasciatelo fare a noi!.

OPPURE

Affrontare il crescente dissenso della popolazione a tutti i livelli sociali, che ormai è evidentissimo ma solo la punta dell'iceberg, affrontare questo dissenso senza operare per sanare il paese DEFINITIVAMENTE eliminando la MAFIA e la CORRUZIONE dalla politica e dall'economia porterà a scontri durissimi con un numero sempre maggiore di cittadini da far apparire i tempi del terrorismo rosso e nero degli anni 70 e 80 il paese delle meraviglie.

Francesco Mancini 11.12.05 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho le memorie per le petizioni alla UE, per le scorrettezze procedurali e sostanziali, con dati ufficiali, fonti e quant'altro.

Frutto del lavoro delle migliori menti torinesi, non certo della mia.

Ho anche un bell'articolo intervista al Prof. Marco Ponti di ieri.

Tutto in formato doc (o txt, o html, ditemi cosa devo fare...) COME FACCIO A METTERLO A DISPOSIZIONE DI TUTTI? ci vorrebbero trenta post...

Grazie a chi mi aiuterà ad aiutare a capire

antonio giangregorio 11.12.05 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Valerio Simone
come al solito ti senti chiamato sempre in causa, e come al solito parli a sproposito. Vedi c'e' una sostanziale differenza tra chi "ascolta" Beppe e chi "ascolta" il tuo Emilio Fido. Chi segue Beppe accoglie le sue provocazioni e si informa anche da altre fonti, non crede che Grillo sia LA VERITA' ASSOLUTA. Chi segue Fido, al contrario, lo crede portatore di luce nonche' voce del divin nano. Quindi taci, e torna a scodinzolare davanti alla tv.


@Federico Panelli 11.12.05 14:53


Sono argomenti perlomeno.

Quelli che avete?
Che significa?
A chi ti riferisci?
Alla sinistra?
Credi che io sia di sinistra?

Bhè Credi male!

Sono una persona che vede le cose, e poi ne da una sua opinione.

Non avete (perdonami se uso anchio il VOI, ma non mi riferisco alla destra, ma agli elettori che si ostinano a votare Berlusconi), non avete capito che quelli che sono contro Berlusconi non appartengono solo alla sinistra, ma anche alla destra!

Non capisci!

Se penso che la destra è Berlusconi, ho sbagliato tutto nella vita, io sono un liberale, ma non come lui. Io sono un cornuto della destra. Ho sposato una moglie puttana sposando la destra, questa è la verità.

http://italia2.blog.tiscali.it

Alessandro Gerini 11.12.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Qui lo dico e lo confermo, al massimo entro 5 anni questo sistema sara' solo un ricordo del passato, un passato buio.
Come faccio a saperlo?, ci sono molti segnali ormai evidentissimi in molte nazioni compresa la nostra.
La politica o torna ad essere al servizio dei cittadini e del paese e non degli interessi privati oppure e' destinata a fare un botto dolorosissimo, non escludo anche guerre e molti problemi, ma si arrivera' inevitabilmente ad un cambiamento.
Il prossimo governo italiano non avra vita facile, dovra' cambiare tutto e riformare cio' che questi criminali oggi al governo hanno distrutto, anche la fiducia dei cittadini, anzi PER PRIMA COSA QUELLA.

Francesco Mancini 11.12.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco come potrebbe finire in ValdiSusa sull'esperienza già vissuta dal '95 al Mugello, un gioiello naturalistico, conca verde tutta ville e boschi di castagni e querceti già avamposto dei Medici, e più recentemente irrinunciabile anello tra la rossa Toscana e la rossa Emilia, con la scusa dell'Alta velocità hanno fatto piovere in questi anni mille - mille - miliardi di vecchie lire.
Siamo alla terza tornata di sindaci che nelle campagne elettorali campano di rendita su questa manna.
Mille miliardi (le chiamano «opere compensative») in cambio del sì ai lavori per far passare appunto i treni superveloci nelle viscere dell'Appennino. Peccato che non avessero previsto un'«opera di mitigazione» per l'unica vera emergenza: le sorgenti disseccate, i torrenti spariti per via delle falde idriche intercettate dai 73 chilometri di gallerie scavate. Altro che difesa ambientale della Val di Susa. Per spegnere la grande sete del Mugello tre anni fa, era il 2002, è dovuto accorrere il governo Berlusconi con l'addendum di altri 53 milioni di euro (100 miliardi). Ma a tre anni di distanza la Regione Toscana, di fronte a una crisi ambientale sempre più allarmante, di questi soldi ha utilizzato solo pochi spiccioli.
Da Sesto Fiorentino a Firenzuola, da Borgo San Lorenzo a Scarperia è un profluvio di campi sportivi, di calcetto, nuove scuole, asili, varianti stradali, spogliatoi, palestre,
acquedotti, piscine, restauri di tombe etrusche e mura medievali, di piscine scoperte (in montagna). Tangenziali e circonvallazioni: Scarperia ne ha due, una ovest e una est.
Tutte opere derivate dall'«accordo procedimentale», 28 luglio 1995, quando Vannino Chiti,Ds, era presidente della Toscana e disse: «L'Alta velocità s'ha da fare», i mugugni e le contestazioni scomparvero, e i sindaci si adeguarono come un sol uomo.

Giorgio Battelli 11.12.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visitato il sito del blog SI TAV - devo ancora spulciarlo per bene, ma è positivo che parlino anche voci a favore (personalmente lo sono: non conosco tutte le ragioni e i fatti, ma come dicono giustamente molti e non solo in Italia, la situazione così com'è non pu reggere, e la TAV sembra un buon modo per uscirne). Tuttavia, leggiucchiando, mi sono accorto che uno dei vostri articoli, "Alta velocità, che affare per il Mugello rosso", di skugnizzo, è identico all'articolo pubblicato sul "Giornale" del premier, di Pierangelo Maurizio. Liberissimi di pubblcare un articolo del Giornale, liberissimo il sig. Maurizio (o skugnizzo) di pubblicarlo in entrambi i siti, ma non sarebbe stato meglio segnalare la fonte e dove è stato pubblicato?

Luca Venturini 11.12.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Un po' di storia.
Perchè la storia è l'unica lanterna che abbiamo per far un po' di luce sul futuro.
Da piccolo i miei mi portavano a sciare a Salice, percorrevamo le statali 24 o 25 perchè, vent'anni fa, l'autostrada non c'era.
Le statali garantivano i collegamenti con la Francia, su di esse transitava un considerevole quantitativo di merci.

Si decise però la costruzione di un'autostrada, opera a gravissimo impatto ambientale, acustico, ecologico e paesaggistico, funzionale però al traffico commerciale. Fosse stato solo per quei 4 sciatori di Salice (all'epoca, oggi sarebbero 1, tolti gli inglesi...) l'opera sarebbe stata assolutamente ingiustificata.
Oggi l'autostrada, col suo rumore orrendo, il suo smog e il suo impatto ambientale devastante c'è e funziona, e il flusso costante dei molti TIR garantisce lo scambio costante delle merci tra i due versanti delle alpi.
Tutto bene?
No!

Ora salta fuori che non vogliamo più che i TIR passino sull'autostrada, diciamo che inquinano (Ah! Non si sapeva?), facciamo i capricci, ora che abbiamo l'autostrada vogliamo il treno!
L'autostrada c'è e funziona, svolge i suo compito di tappeto d'asfalto per i TIR e noi, noi no, non siamo contenti, ci lagnamo che non ci piace più.

Ma siam scemi?

Cercherò di abbassare il mio livello intellettuale fino al fondo del profondo pozzo nel quale rastolano i sostenitori di quest'inetta opera, e farò la mia proposta:

dato che un'autostrada senza TIR è un'opera dannatamente inutile e rimarrebbe praticamente inutilizzata, perchè non li stendiamo sul suo nastro d'asfalto, i binari della CAV-TAV?

Alessandro Torrenera 11.12.05 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE

i bastardi si stanno organizzando per sporcare forum, blogs, giornali ecc...

andate a questa pagina e leggete:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/12_Dicembre/11/silvio.shtml


"spranga il fascio e tutto filerà liscio"

Nino Bertini 11.12.05 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma SIETE RIDICOLI.
Mi riferisco a tutti quei signori che dicono "ma come fate a dire no ai treni e si ai tir". Qui non lo dice NESSUNO. Accendete il cervello amebe mononeuroniche. Qui si dice che I MEZZI PER SPOSTARE PIU' TRAFFICO ORA SU ROTAIA CI SAREBBERO ma NON SONO UTILIZZATI e quindi NON C'E' IL BISOGNO DI FARE UN ALTRA LINEA CHE SARA' SOTTOUTILIZZATA. Iniziate a comprendere l'italiano e non travisare tutto rigirandolo come fa' comodo a voi,come vi insegna il vostro emilio fido. LA TAV IN QUESTO MOMENTO E' ANTIECONOMICA E INUTILE ! INUTILE PERCHE' LA LINEA C'E' GIA' ED E' SOTTOSFRUTTATA. BEN VENGA IL TRASPORTO SU ROTAIA. MA GIA' C'E' ! SOLO CHE NON LO USANO ! ALLORA NON DICIAMOCI MINKIATE e iniziate a pensare con la vostra testa invece che aspettare sempre che Fido vi dica la sua

Marco Falce 11.12.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Si ha il piacere di informare che è nato il primo blog del Comitato PRO TAV - SI TAV!
Il Blog è disponibile all'indirizzo http://www.skugnizzo.it/sitav.htm
Lo scopo è quello di chiarire e smentire tutte le falsità diffuse ultimamente dai NO TAV

IL COMITATO SI TAV


ci sono andato per curiosità nel tuo sito e nel tuo blog.. wow ci sono un sacco di commenti...ahahaha
...magari vedi di capire che non è un fatto di destra o di sinistra..e poi ne riparliamo...

gabriele liscialuna 11.12.05 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Credo che tu non abbia capito molto.
Sono almeno dieci anni che gli ingegneri autorevoli affermano che per diminuire il traffico su gomma bisogna puntare sulla tratta breve dei treni, sulla capillarita' nel territorio, e non certo su tratte lunghe e velocissime. Quelle non servono a nulla.

Forse prima di alterarti dovresti metterti un po' in discussione. Ma non credo che uno che strimpella "minoranza rumorosa" ne sia capace.

davide marchiani 11.12.05 15:58| 
 |
Rispondi al commento

@ Valentina Ruz
Buongiorno Valentina, dal mio punto di vista ho notato che i "fedeli" dopo aver ricercato la fede ed essersi guardati dento, durante la messa "sganciano" al massimo 50 centesimi, io alla chiesa quest' anno ho dato oltre 500 euro a titolo personale e alle poche messe a cui ho partecipato normalmente davo 10 euro.
Per altre organizzazioni legate alla ricerca sulle malattie del nostro secolo sono riuscito a contribuire personalmente con oltre 500 euro miei e altrettani raccolti da conoscenti,oltre a capi di abbigliamento pregiati e tante cose utili riutilizzabili .
Con questo personaggio a capo della chiesa, viste le sue ingerenze e i precedenti, ritengo ora sia piu' utilie indirizzare i miei sforzi e mie risorse a favore di chi le utilizza spero al meglio, vedi alla voce Ant!
Penso che molti ora ragionano come me, nessuno deve permettersi di consigliarmi che devo stare in casa a fare il presepe (solo mia moglie me lo puo' dire) nel caso ne fossi costretto l' asino so gia' chi e'(io)!

Stefano Fontanesi 11.12.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fate a preferire i tir ai treni?

Come fate a preferire i gas di scarico del trasporto su gomma ai binari elettrici della ferrovia?????

Come fate a preferire il chiasso al silenzio???

Siete una minoranza rumorosa, nient'altro!

MINORANZA RUMOROSA!
MINORANZA RUMOROSA!
GRIDO ANCHE IO IN FAVORE DELLA TAV.

Giovanni Faccin 11.12.05 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe interessante sapere se c'e' qualcuno che
in Europa e' al corrente di cosa sta'succedendo qui in Italia
per capire se possiamo aspettarci qualche Loro auspicabile aiuto nella divulgazione della verita'(che attualmente viene qui totalmemte negata da tutti gli organi di informazione);
oppure l'Italia e' stato membro della comunita' solo per cio'che concerne il debito pubblico che deve essere rigorosamente rispettato per poter rientrare
nei parametri etc.etc.etc????
Mi piacerebbe leggere qualche parere sulla " NS. LIBERTA' DI STAMPA dai giornali Europei, che so,... qualche articolo suL PAIS per esempio,magari
a seguito di un intervista al Presidente Spagnolo ZAPATERO!!! e cosi via discorrendo !!!!!
Beppe.. sei grande

max giovanelli 11.12.05 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Mah, che tristezza questa vicenda.

Da una parte gli interessi della società del figlio del ministro Lunardi (Rocksoil) che ha interesse a iniziare ad ogni costo il traforo, anche se questa è un'opera del tutto non necessaria per l'Italia e a scapito della salute degli abitanti della valle.

Dall'altra gli interessi della società della moglie di Prodi (Nomisma) che ha fatto gli studi di impatto ambientale per la TAV e che fa allo stato italiano ogni anno una miriade di consulenze assolutamente inutili (chissa quando andrà al governo il marito!) ... inutili come l'opera della TAV.

luca guirato 11.12.05 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo che questa linea non serve a niente...però ci sono alcune domande già poste precedentemente che ripropongo e che chissà perchè non trovano mai risposta: 1 - a livello italiano chi ha deciso e votato l'opera e quando (intendo quale governo e quali partiti)? 2 - in questi anni i sindaci, i cittadini e le forze politiche che ora protestano dov'erano? 3 Cosa significa oggi trattare quando l'opera è stata cantierizzata? 4 - Come si può avere il coraggio di dire che non ci sono infiltarzioni di gruppi estremisti e violenti? una previsione...soluzione all'italiana (detta anche democristiana o se volete prodiana): l'opera si farà, con delle pseudomodifiche e scatterannno risarcimenti record che ne faranno lievitare ulteriormente i costi

gianluca contino 11.12.05 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ha il piacere di informare che è nato il primo blog del Comitato PRO TAV - SI TAV!
Il Blog è disponibile all'indirizzo http://www.skugnizzo.it/sitav.htm
Lo scopo è quello di chiarire e smentire tutte le falsità diffuse ultimamente dai NO TAV

IL COMITATO SI TAV


Immaginate di poter essere licenziati con un preavviso di 5 giorni, ma che questo non vi precipiti in un dramma esistenziale.Nel senso che da subito riceverete un’indennità di disoccupazione fra il 70% e il 90% della retribuzione (sulla quale, se necessario, potrete contare per quattro anni) e che entro tre mesi, l’ufficio pubblico del lavoro preparerà un “job plan” su misura per voi, cioè di un piano di reimpiego che, al massimo entro un anno dal licenziamento, dovrà cominciare a produrre offerte di occupazione o di formazione volte a farvi ottenere non solo un nuovo lavoro, ma un buon lavoro possibilmente migliore del precedente.
questo è, come lo chiamano ora, una parte del welfare danese; e i nostri sindacati che cosa hanno detto subito: ” che se passa questo modello, faremo uno sciopero generale al giorno”!
Concentratevi su quel dato riferito alla retribuzione che lo stato danese offre ai disoccupati, cioè tra il 70% e il 90% dello stipendio/salario, e rapportatelo alla cassa integrazione italiana, non è simile? Con una diversità, che il sistema danese permette di licenziare, non caricando così le aziende di tasse sui dipendenti non produttivi. Magari le tasse le imprese danesi le pagano ugualmente, ma invogliano, se i soldi sono ben spesi, il lavoratore ad aumentere le propria professionalità, con una conseguente probabilità di trovare un posto migliore.
In Italia si poteva fare, ma era ingessata dai politici, dai sindacati ed imprenditori, che vedevano perdere il proprio potere, e dall’ignavia dei lavoratori che erano sicuri di rientrare al vecchio posto di lavoro.

che ne pensate?

Giacomo Fantoni 11.12.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho cominciato a postare su questo blog (sezioni ecologia e energia) solo su questioni tecniche per cercare di ristabilire una parvenza di scientificità alla discussione. Ho potuto leggere interventi inneggianti a centrali ad aria compressa (non sto scherzando!), miniere di idrogeno e qualunque altro tipo di vaccata che possa essere concepita!
Devo dire che qualcuno (pochi) ha anche risposto sul piano tecnico, ma la maggior parte ne fa SEMPRE E SOLO UNA QUESTIONE POLITICA.

Un mese fa sul blog ecologia lo scempio del momento era la fabbrica di alluminio in Islanda, e tutti giù contro l'ALCOA e l'alluminio.
Oggi lo scempio è la TAV che non serve perchè ci sono i voli low-cost, guarda caso gli aerei sono tutti fatti in lega di alluminio!

E' solo un esempio per dimostrare come funziona la discussione; si dice solo quello che fa comodo sotto la regia di un furbo arruffapopolo compiaciuto da una pletora di ignoranti.

Lungi da me sostenere che va tutto bene, ma non si capisce perchè a capo delle proteste ci debbano sempre stare i più stupidi!

giovanni davoli 11.12.05 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Bella razza noi italiani: ci lamentiamo del troppo traffico su ruote ma non vogliamo l' ampliamento delle ferrovie, non sopportiamo le code quando andiamo in vacanza ma a stare a casa dovrebbero essere sempre gli altri, i treni sono lenti ma guai all' alta velocità, la benzina costa troppo ma fare 200 km per andare a pranzo al mare con la famiglia proprio è sacrosanto.
Io però un' idea sulla TAV Torino-Lione ce l' avrei: visto che è inutile, ed i dati sulla diminuzione del traffico Italia-Francia lo confermano e visto che con i francesi non siamo mai andati daccordo, perchè queste banedette frontiere transalpine non le chiudiamo, costruiamo una nuova linea Maginot sul confine italo francese e guai a chi passa, così ogniuno sta a casa propria, non si inquinano più le alpi e gli abitanti della Val di Susa e zone limitrofe potranno vivere tranquilli, senza le vibrazioni del treno, i gas di scarico dei TIR ed i turisti rompiballe.

Aldo Bombardini 11.12.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono per la TAV. Credo che il treno che parte da Lisbona e arriva a Khiev, unisca i popoli e quindi porti la democrazia. Al contrario della guerra che porta solo la morte. Poi, quando il treno ci sarà, sarà più facile far viaggiare le merci più sul ferro che sulla gomma.
W Romano Prodi!!!!!!!!

cosimo borsci 11.12.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 11.12.05 15:33| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 4600 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 11.12.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 7000 download in una settimana!!) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIGU|

Daniele Bonifazi 11.12.05 15:30| 
 |
Rispondi al commento

smettiamola di farne un discorso tra sinistra e destra, ora tutto questo macello succede con berlusconi al governo, ma ai tempi della sua nascita costituzione ed approvazione era la sinistra al governo non ce lo dimentichiamo!!!!!
berlusconi è un ladro e fa politica per difendere i suoi interessi OK!!!!
prodi & co no????
è una costante!!!!!! l' altra costante è chi di riflesso lo prende sempre in quel posto!!!! NOI "gente comune"!!!!!!ma la nazione sono loro o siamo noi???

marco botti 11.12.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 11.12.05 15:26| 
 |
Rispondi al commento

IO non mi ritengo tuttologo ma mi piace usare la testa.Io abito a qualche km dal Musinè e lo vedo anche dalle finestre.Mi spiacerebbe molto aprire la finestra e vederlo con un bel buco mezzo distrutto e mi spiacerebbe molto anche non poterci più fare passeggiate pic nick e tutto il resto.E' un posto secondo me stupendo e lo è anche per chi ama la natura o la studia perchè ci sono varie specie di animali insetti e piante.
A parte questo mi sembra tutto quanto una presa per i fondelli perchè per le olimpiadi volevano costruire una pista di bob in val di Susa e invece hanno rinunciato per le concentrazioni di uranio e amianto.
Io non sono geologo e nemmeno economista ma perchè per una pista da bob che comunque non sono molti km non si fa e invece la TAV la si vuole fare lo stesso?
Qualcosa puzza non vi pare?
Se qualcuno ha voglia vada ad informarsi sul progetto TAC realizzato al Mugello o in altre zone del centro Italia e veda i disastri che ha combinato.Non ovunque ma in molti posti si.
Sarebbe bello scambiare casa con i sostenitori tav..io mi impegno a dare un letto a Fassino Prodi e Lunardi..ho la casa piccola ma da qualche parte li sistemo!
A parte gli scherzi i Francesi sono entusiasti della linea ma laa loro è TAC..la nostra è solo TAV e poi non ho idea di che rocce ci siano ma in Francia non hanno paura del radioattivo.
Lo fanno per inquinare meno?Allora non mi spiego le centrali nucleari..sarò io ma ho un altro concetto si ecologia.

Andrea Amadio 11.12.05 15:25| 
 |
Rispondi al commento

La Carbon Tax è una tassa sul carbonio. Ha sentito parlare di Kyoto?

C M 11.12.05 15:11
-
-
CIOE' VUOI DIRE CHE POSSO INQUINARE TRANQUILLAMENTE, L' IMPORTANTE E' CHE PAGHI?

UNA SPECIE DI CONDONO SULL'INQUINAMENTO INSOMMA.

NON DIRLO A GRILLO CHE MAGARI LO CONFONDE CON UN'ALTRO CONDONO FISCALE

Valerio Simone 11.12.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Carbon Tax è una tassa sul carbonio. Ha sentito parlare di Kyoto?

C M 11.12.05 15:11
------------------------
Senti C.M. ti rispondo se ti firmi,

protocollo di Kyoto? Vale anche per la tav, è un'opera che ricade proprio nei protocolli di kyoto, e non usare il termine ecologia a sproposito

firmati per intero innanzitutto

Fabio Marghe' 11.12.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Approfitto dell'inserimento di questi nuovi dati per rivolgere una preghiera a quanti gestiscono il blog, su di un punto già emerso in alcuni post dei giorni passati: CI DITE COSA SUCCEDE IN FRANCIA?

Non è per vedere se questo TAV si può fare in qualche modo o no (il sottoscritto è comunque per il no): ma vorrei capire che fanno gli ambientalisti francesi, dormono?

O magari hanno una "forza contrattuale" ben superiore a quella dei nostri Verdi da operetta, così da riuscire a limitare l'impatto ambientale entro margini ragionevoli, a meno che i filoni d'amianto e d'uranio non si fermino rispettosamente ai confini? O magari le condizioni economiche di là dalle Alpi sono tali, per cui da loro il TAV porterà dei benefici per i quali il gioco vale la candela?

Penso che sarebbe importante sapere questo; perché unire le eventuali lotte dalle due parti del confine - come pure spostare le manifestazioni di dissenso ben al di fuori della Val Susa; ma prima bisogna vedere che deciderà di fare la popolazione dopo le riunioni dei Sindaci, che credo ancora in corso in questo momento - fare questo, dicevo, sarebbe fondamentale, per avere maggiori possibilità di bloccare la cosa.

Alberto Rizzi 11.12.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Italiani, amici e tutti gli altri...
facendo 2 conti, e dando un'occhiata alle circostanze attuali, alle reazioni, ai metodi, ecc, lascietevelo dire...

SIAMO NELLA MERDA!

Zocchi Francesco 11.12.05 15:12| 
 |
Rispondi al commento

E chi credi che dobbiamo ringraziare se queste tasse si renderanno necessarie per non far fallire TOTALMENTE il paese? prova a pensarci su.
A me piacciono le tasse? NO, ma se non c'e' altra soluzione si devono pagare, questo governo a svenduto l'italia per non fare finainziarie troppo impopolari, ora ci ritoviamo con un paese allo sfacelo e le tasse da pagare di 5 anni.

Francesco Mancini 11.12.05 14:52 |

Vorresti dirmi che il prossimo anno Tu sei disposto a pagare Molte + tasse di ORA?
Ossia che le trattenute sul tuo stipendi oppure quello dei tuoi aumentassero del 25% tu saresti contento?

SE cosi fosse Ti auguro 5 anni di governo prodi :-)


io vado in Romania sino alla caduta del governo prodi (volutamente in minuscolo)

Giogio Antonelli 11.12.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Sopo andato a controllare i dati della SITAF e mi trovo d'accordo col Grillo. In quanto a

FEDERICO PANELLI

gliene ne trovo un'altra di discussione, cioe' il napoletamo

MARCO ESPOSITO,

il signore che ha scritto dopo di lei. Ha ragione il BLOGOLLEGA

STEFANO MORELLI

e' una questioni di buchi, a loro piacciono i buchi, quali?, i nostri buchi. si puo' sopravvivere in due maniere: resistere oppure aprire una multinazionale di pomate.

A proposito di pomate non posso che parlare adesso dei maneschi poliziotti figli del popolo contro i borghesi studenti del Pasolini citati dall'astronauta extraterrestre R. Leo. Io in tv ho visto donne, vecchi, bambini, preti, sindaci. I poliziotti erano i giovani. E poi basta con questa storia dei poliziotti delle povere famiglie del sud. Che palle. Ma sono convinto che la riflessione dell'extraterrestre

R. LEO

la si trovera' domani in qualche altro intervento fascistello. Dicono sempre le stesse cose. Per

FABIO MARGHE,

Solo un uomo ci ha dato le tasse.

IL CAVALIERE SILVIO BERLUSCONI, l'uomo che uso' il parlamento

PER SCHIACCIARE IL POPOLo ITALIANO CON LE TASSE

PER SALVARSI DAI PROCESSI

PER CAMBIARE LEGGI A SUO FAVORE.

firmato,

Paolo Ferrara Beneventano, mazziniano.


paolo ferrara 11.12.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho una piccola ditta di informatica,SANA e PRODUTTIVA con tre dipendenti!
se il governo di sinistra vincerà le prossime ELEZIONI Io chiudo TUTTO e di conseguenza licenzio i tre Dipendenti!

buon natale a tutti!

Sandro Asplanato 11.12.05 14:53

Il colmo è che poi rifondazione comunista si incazza se esistono i lavoratori in nero!!!

Bertinotti veste "firmato" non ha mai fatto un cazzo in vita sua, prende voti dagli operai che non sanno che la sua politica portera' a licenziamenti di massa a favore di assunzioni in nero di extracomunitari sottopagati e sicuramente alla fuga di molte aziende all'estero. Questa gente non ha capito che siamo in crisi.

Credono che noi italiani siamo fessi da lasciarci prosciugare? Con il mio socio stiamo assumento extracomunitari che ci convengono di piu', e piu' tassano e meno assumeremo italiani.
Che altro dobbiamo fare? Portare le nostre aziende in Cina? Io voglio lavorare in Italia, io do lavoro alla gente al contrario di Bertinotti che non ha mai lavorato in vita sua.

Ferdinando Damici 11.12.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe, a proposito di wikipedia,se non lo hai già fatto, ti consiglio di leggerti questa notizia da USA TODAY. http://www.usatoday.com/news/opinion/editorials/2005-11-29-wikipedia-edit_x.htm

lorenzo d'alì 11.12.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

I signori fascistelli e forzitalioti che continuano a blaterare su questo blog di cose che neanche capiscono, sono pregati di presentarsi domani a Venaus muniti di pala e piccone per iniziare i carotaggi a loro tanto cari.
Suvvia, venite a farvela voi la stramaledetta Tav visto che la volete con tanta forza... ovviamente verrete ripagati con una camionata di detriti di amianto con cui potrete agghindarvi il giardinetto di casetta vostra, da dove siete tanto bravi a sparare stupidaggini...
Ma come, non venite? avete paura di qualche malattia? dai che il Tav è il progresso...

Santo Natale 11.12.05 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ M.Gabriella
Pedo perche' se digiti il nome di Ratzinger seguito dalla parola pedofilia ti metterai a vomitare per quello che leggerai!
Ne ha coperti tanti, essendo un capo di stato estero (Vaticano) non puo' essere indagato come da richiesta USA.
Buona giornata e buoni acquisti (Se portatile prendi un Intel Centrino!)

Stefano Fontanesi 11.12.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho una piccola ditta di informatica,SANA e PRODUTTIVA con tre dipendenti!

se il governo di sinistra vincerà le prossime ELEZIONI Io chiudo TUTTO e di conseguenza licenzio i tre Dipendenti!

buon natale a tutti!

Sandro Asplanato 11.12.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Gerini 11.12.05 14:43

Gli argomenti che avete in tasca sono sempre gli stessi, gli unici che avete in tasca.

Chiesa
Usa
Berlusconi.

ogni tanto la rigirate cosi'
Berlusconi
Usa
Chiesa

Federico Panelli 11.12.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Sig. Grillo, finalmente dei dati sulla possibile inutilità della TAV ! Ora un mio numero semplice per dire che TAV sì o no bisogna guardare anche oltre: vivo a napoli e x lavoro devo andare a Roma. Sulle tv si sente: ha aperto la linea veloce Napoli-Roma, L'Eurostar ora ci impiega 15 min. in meno (1h47 www.trenitalia.com) il biglietto costa € 22,41. A/R + parcheggio + metropolitana € 50,00. Se ci vado in auto mi costa meno ! ed i tempi sono gli stessi,anzi forse in treno di più ! E chi la userà mai la TAV roma-napoli, costata 4mld di euro ! ma io la faccio marcire, altro che spostarmi in treno ! Ed allora, guardiamo tutto: costi (certi), benefici ?

marco esposito 11.12.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
ieri abbiamo visto il tuo DVD, è strepitoso. Siamo orgogliosi di aver partecipato all'esperienza di "parlamento pulito". Continua così a fare informazione, non c'è niente di più importante.

Bruno Martelli 11.12.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Dev'essere una di quelle cose freudiane,
altrimenti non si spiega tutta sta smania
nel cercare un buco.E che buco!

Stefano Morelli 11.12.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul sito di Repubblica, che il pastore tedesco Pedo XVI e' incazzato contro la societa' dei consumi, anziche' stare in casa a fare il presepe secondo lui andiamo a spendere i soldi in cose futili che non rispettano lo spirito del natale!
Ma che cazzo vuole quello li', stavo proprio per uscire per comperare un nuovo PC, ci sono tutti i negozi aperti, mi ha rovinato la giornata!
Vol dire che ne comprero' due, uno anche per mia Moglie anche se non sa come si accende. Bye

Stefano Fontanesi 11.12.05 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di poliziotti maneschi...
Pasolini insegnava...proprio i poliziotti erano i primi figli del popolo, insomma brava gente, magari del sud, emigrati per lavoro ecc. ecc...gli studenti invece i veri borghesi, i figli di papà....
Forse 30-40 fa!
Oggi ho come il sospetto che a questi qua piacciono i pestaggi, eccome se gli piacciono... per me godono come mandrilli...
Mah !


R. Leo 11.12.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni ho dedicato tantissimi a favore dei NO TAV.

Oggi affronto il tema delll I.O.R.

Trame oscure avvolgono lo I.O.R. (Istituto per le Opere Religiose), per chi è giovane come me può non sapere che cosa sia.

Non voglio andare fuori tema scrivendo questo mio commento, voglio solo dare un'informazione che la televisione non ci darà mai, appunto come è successo per la notte dell'8 dicembre, dove i TG hanno dissimulato la notizia.

Per chi ne volesse di più:

http://italia2.blog.tiscali.it/

E scusate

Alessandro Gerini 11.12.05 14:43| 
 |
Rispondi al commento

LE TASSE CHE BERTINOTTI VUOLE E CHE PRODI CI DARA’

Tratto dal documento ufficiale di Andrea Ricci responsabile economico di Rifondazione Comunista:

aumento delle TASSE SUI RISPARMI al 23%, cioè quasi raddoppiate

aumento dell’aliquota massima IRPEF al 47%

3.NUOVA TASSA sui patrimoni superiori al milione tra lo 0,5% e l’1%, cioè da 5.000 a 10.000 euro all’anno, naturalmente in aggiunta alle tasse di cui al punto 1

reintroduzione dell’imposta di successione = TASSA SUL MORTO, abolita dall’attuale governo

reintroduzione della Carbon Tax, abolita dall’attuale governo

Secondo i calcoli di Rifondazione queste nuove tasse comporterebbero un introito pari a 27 miliardi di euro, cioè più di 52.000 miliardi di lire.

IN SINTESI I REGALI DEL PROSSIMO GOVERNO PRODI PER GLI ITALIANI

52.000.000.000.000 (52.000 miliardi) DI NUOVE TASSE ALL’ANNO.

1.000.000 DI TASSE IN PIU’ ALL’ANNO PER OGNI CITTADINO SOPRA I 5 ANNI

Buon Natale, italiani

Fabio Marghe' 11.12.05 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho avuto tempo di vedere se qualcuno lo aveva già fatto, ma una delle cose che ritenevo importanti e semplici da fare (anche se richiede del tempo) era la realizzazione di una versione stampabile del blog, in modo che ognuno di noi potrebbe stampare delle copie e lasciarle in un bar o distribuirle dove preferisce e raggiungere così anche le persone che non usano internet, quindi mi sono deciso a farlo io stesso.
Chi vuole può scaricare il file da http://rapidshare.de/files/8938857/beppegrillo_1-10dicembre2005.pdf.html
oppure da
http://www.megaupload.com/it/?d=SSA3XKHW
Se qualcuno trova difficoltà a scaricare il file cercherò di inserirlo in un differente spazio web
Ciao a tutti e ................... stampate e distribuite

Marco Cascioli 11.12.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

gente del blog, perchè non la smettiamo?
ci insultiamo, ce le "diamo" e arriviamo al livello di chi mena manganelli in valsusa.
si scontrano due pensieri(si tav e no tav) e chi approfitta del suo pensiero per imprimere un impronta politica se ne deve andare dal blog, perchè distrugge e basta.
Non mi sconcerta chi parla di progresso e ci crede davvero(chi non vorrebbe un futuro progettato per migliorare la nostra vita), mi sconcerta che ormai velocità, lavoro duro, impatti ambientali e deturpazione del paesaggio non contano più nulla..
non ci ricordiamo più delle origini gente del blog?
l'uomo e la natura dovrebbero essere una cosa sola e progredire in simbiosi..ma non vi rendete conto che tutto ci viene restituito con gli interessi?
sconcertante è giustificare la violenza per qualsiasi cosa, un uomo in uniforme non può avere il potere di usare la forza su dei simili...

giacomo padrin 11.12.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Giulivo, ti racconto questa su Fassino: fino a 25 anni andava dal panettiere e dal benzinaio di C.so Duca degli abruzzi a torino e diceva “paga mamma”. La Mamma aveva l’azienda di famiglia che andava avanti “grazie ai miei operai, ah non ci fossero loro..:” Il buon piero, invece, non lavorava: egli progettava la rivoluzione, la rivoluzione per salvare gli operai. Gli stessi operai che nel frattempo gli permettevano di fare un cazzo tutto il giorno.

Questo è Piero Fassino (sempre quel Piero Fassino che si vanta di aver sempre studiato, salvo dimenticarsi di ricordare che iscrittosi a giurisprudenza ha finito per laurearsi in Scienze Politiche più di vent’anni dopo nella facoltà dove insegnavano un suo senatore e un suo parlamentare…).

www.ilgiulivo.com

Caterina Leonardi 11.12.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per ribadire il post di Beppe Grillo sottolineo che Lucio Stanca e Elio Catania, dopo aver ricoperto incarichi di grande rappresentanza nella IBM Italia, hanno lasciato la "filiale" italiana della multinazione di Armonk in condizioni pietose, tanto che, per la seconda volta in sessanta anni, l'IBM Italia ha dovuto aprire una procedura di mobilità a maggio del 2005. Questi autoproclamatisi manager hanno spopolato e guadagnato durante gli anni in cui il settore pubblico forniva appalti informatici in licitazione privata, mentre, guarda caso, dopo lo tsunami di mani pulite, ossia dopo il doveroso avvento delle gare pubbliche di appalto, tali personaggi hanno inanellato una serie di insuccessi clamorosi, tanto da essere promossi ad altri incarichi fuori dall'Italia. Ma i loro vecchi datori di lavoro, quelli con cui si spartivano le mazzette ai "bei tempi" di Craxi, ora tutti transfughi in Forza Italia, li hanno ri-assunti per riconoscenza dei lauti guadagni illecitamente percepiti: uno fa finta di capirci di informatica mentre in quattro anni non è riuscito a far decollare neppure la firma elettronica, quando abbiamo le scuole e gli ospedali che hanno pc da preistoria; l'altro fa finta di capire di treni e, visto i guai che ha combinato in IBM, i suoi vecchi padroni hanno pensato di farlo giocare con i trenini per non fargli commettere altre catastrofi. Ecco chi sono i famosi, anzi famigerati supermanager italiani: ladri, nullafacenti, raccomandati e disonesti. Servono altre spiegazioni?

Stefano Del Vecchio 11.12.05 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTATE NOTAV

Votiamo NOTAV

http://www.petitionspot.com/petitions/notav


diffondete il link

Francesco Montemurro 11.12.05 14:24| 
 |
Rispondi al commento

EMIGRIAMO TUTTI!!! lasciamogli marocchini, albanesi,sud americani e fan di gigi d'alessio.. Vi immaginate il silvio come ci rimarrebbe? non saprebbe più in che lingua parlare..mas trabaco por todos si!!! giampy da zena
p.s. il messaggio è ironico e non vuole offendere nessuno
n.b. neanche i fan di gigi d'alessio!!!

GianPietro Mainardi Commentatore in marcia al V2day 11.12.05 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto dei video amatoriali, filmati la notte del 5-6... agghiaccianti! Anche dopo che il figlio gridava al poliziotto:
"TU non hai padre? Hai dei nonni? il mio è a terra, manganellato... e ha 60 anni"

...loro non si spostavano. Neanche quando è giunta l'ambulanza per soccorrere il signore. SPAVENTOSO.
ma dove siamo? E' proprio vero ciò che mi diceva un certo poliziotto della mia zona:

"se gli ordini vengono dall'alto, prima si va con le buone, poi... beh..."

Zocchi Francesco 11.12.05 14:21| 
 |
Rispondi al commento

I pro-NANO sono quanto di più schifoso ci sia sulla faccia della terra

è loro la colpa dello sfacelo dello Stato

hanno portato un delinquente al potere invece di mandarlo

IN PRIGIONE !

succede solo nelle dittature

Nino Bertini 11.12.05 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione