Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Voce della Val di Susa/10


Polizia Venaus.jpg

Il dipendente Pisanu aveva cominciato bene ieri in Parlamento:
“Non ho alcuna difficoltà a scusarmi con i cittadini pacifici della Val di Susa che hanno subito danni fisici in occasione dello sgombero del cantiere di Venaus”
Dopo queste parole natalizie ci sentiamo più tranquilli. Se nel cuore della notte verremo manganellati dalle forze dell’ordine sappiamo che in seguito il dipendente Pisanu si scuserà.
E questo, devo dirlo, va tutto a suo merito.

Ma purtroppo il nostro dipendente si è fatto prendere la mano ed ha fatto, una dopo l’altra, le seguenti dichiarazioni:

“La commistione tra manifestanti pacifici e gruppi eversivi ha portato la protesta oltre la prevedibile veemenza

“La Val di Susa non è stata militarizzata

“Oggi serpeggiano propositi di rivalsa, specialmente nei confronti di coloro che si sono aperti al dialogo e alla leale collaborazione con le istituzioni

“La violenza in Val di Susa andava fronteggiata”

A Venaus, di notte, senza preavviso, sono stati pestati donne e anziani, ci sono filmati in Rete, testimonianze di centinaia di persone.

Eppure i Valsusini non hanno reagito con la violenza.


Domani a Torino (io verrò) ci saranno delle manifestazioni.

Saranno presenti molti ragazzi che fanno i poliziotti, i vigili, i carabinieri.
Sono ragazzi sottopagati, devono spesso obbedire a ordini senza senso.

Trattiamoli bene, ogni ragazza dia loro un sorriso.

I calci nel c..o riserviamoli ad altri dipendenti.

16 Dic 2005, 12:06 | Scrivi | Commenti (757) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

prova

david try 30.06.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento

VAL SUSA - NO TAV
Non capisco, perchè iniziano le discussioni su liste politiche No Tav?
Ci sono le politiche, ci saranno le amministrative a Torino, quale metodo migliore per fare seriamente qualcosa?
E' meglio forse "fare casino" senza impegnarsi?
Non voglio fare il dietrologo, ma questo modo di comportarsi mi lascia molto, molto perplesso.
Mi sarei aspettato una lista civica in contrapposizione alla destra e sinistra, che avrei votato. Invece mi si chiede di votare liberamente Chiamparino che ha come punto quali ficante il SI-TAV.

SAVERIO VELLA 27.02.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao caro Beppe,
ti seguo ormai da anni nei tuoi spettacoli teatrali e televisivi(quando permessi).Da qualche mese leggo giornalmente il tuo blog e trovo i tuoi articoli sempre puntuali,super partes,e giusti.L'unica cosa in cui non mi ritrovo è sulla ferrovia ad alta velocità della Val di Susa,non dal punto di vista ecologico(spero che la costruzione una volta tanto sia fatta a modo),quanto per il fatto che la ritengo fondamentale per far restare l'Italia a contatto con l'Europa.Una "corridoio" che parte se non sbaglio da Lisbona e arriva sino a Mosca non può saltare l'Italia.Sono stufo di vedere il nostro paese tagliato fuori dalle grandi opere europee.Ritengo quindi la linea ad alta velocità necessaria per lo sviluppo italiano.Sono naturalmente pronto a rivedere il mio giudizio nel caso in cui altre proposte migliori siano avanzate.
P.S:Beppe quando torni a La Spezia per il tuo tour teatrale....belin lo sai che ti aspettiamo in tanti!!!!

Federico Quaglia 23.02.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Chi mi aiuta ? Faccio parte delle mnoranze.

Ho i fili dell'Enel che passano vicino a casa mia e deturpano il paesaggio e la mia veduta sull'infinito.

Vorrei piantare anch'io un casino stile No Tav.

Datemi una mano : ewwiva le minoranze

Saluti

Gustavo Dandolo 19.02.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao scusate il disturbo io sono uno dei pochi (penso) e non vi dico la faccia dell' assicurazione che ho aquistato uno scooter elettrico certo non è una goccia nel mare però purtroppo ho subito un incidente insomma mi sono venuti adosso e purtroppo la ditta ha chiuso ,ha finito i fondi ed ora prossimamente dovrò demolirlo, peccato andava benissimo si non era una scheggia ma faceva il suo lavoro egregiamente quindi oltre i danni la beffa perchè ha fronte di un investimento l' assicurazione della contropoarte mi ha dato una miseria non essendoci piu la ditta.
Comunque ha parte ciò che sapete che fine ha fatto eolo ho qualcosa del genere o come sempre il sig.????? ha convenuto non idonea la produzione o addirittura pericolosa grazie siete fortissimi ciaooooo

Salvatore Mariani 16.02.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antoniodipietro.it/

http://www.radicali.it/

http://www.radicali.it/view.php?id=52476

ijimiaz galir 14.02.06 21:10| 
 |
Rispondi al commento

prodi: la tav si farà e basta!

grillo, adesso scagliati anche contro di lui...

contro tutto e tutti (ma con totti!)

revolution is the solution

fabrizio de santis 14.02.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi sulla Tav: «Si farà e basta»

Lo sviluppismo industrialista pesante è trasversale.
Anche l'insania rispetto a TUTTI i dati che parlano inconfutabilmente
della scelleratezza dell'alta capacità in Val di Susa

http://www.notav.it/
http://www.notavtorino.org/principale.htm

L'Italia ha bisogno di investire sulla Nuova economia dell'energia
Non su quella del cemento, delle perforazioni, delle strutture
(inutili) a pesante impatto ambientale.

Questo sposterà il mio voto a sinistra.

Cesare Zecca 14.02.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

...e adesso che nel programma dell'Unione c'è la TAV come la mettiamo? le montagne improvvisamente non contengono più uranio e amianto?

La contestazione è stata chiaramente appoggiata dalla sinistra per scopi politici... Vergogna!

roger ray 13.02.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Prodi: la TAV si farà.
Non commento.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/02_Febbraio/13/tav.shtml

Giovanni Benzi 13.02.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

riguardo all'affermazione di Berlusconi:
I no global sono un movimento eversivo
Queste frasi sintetizzano perfettamente i motivi per cui capitano certi episodi.
Tutta la protesta dei NoTav nasce da una mancanza di riconoscimento.
Per più di dieci hanni sono stati chiamati in tutti i modi tranne che con il loro, che mi pare pur semplice e breve: squatter, noglobal, anarcoinsurrezionalisti, montagnini ignoranti .... Questo denota la totale perdita della capacità politica di chi governa. E' ovvio che se una persona, una qualunque, cercando di esprimere la propria opinione su un qualunque fatto viene continuamente ignorata, se non irrisa e offesa alla fine, poco poco, si arrabbia. Chiederei quindi ai giornalisti di iniziare a spiegare agli esponenti della nostra politica alcune regole generali di buon senso:
1. Chiamate col nome appropriato chi vuole interloquire con voi, NoTav NON E' SINONIMO di altro.
Chi vuole poter dire la propria su un progetto ritenuto, in base a discussione, studi e valutazioni di noti esperti decennali, non è NoGlobal.
La forza di quel movimento è proprio la mobilitazione popolare sposata a un supporto tecnico scientifico di primordine (prof. Ponti docente politecnico Milano, già consulente Banca Mondiale, Cancelli, Bettini e DeBernardi del politecnico di Torino, Bonaiuti economista Un. di Modena e Reggio Emilia, ....), infatti la reazione del governo non si è sviluppata contestando tali valutazioni, ma imponendo con la forza decisioni democraticamente discutibili (a volte intollerabili).
La strategia evidente è quella dello screditare chi protesta associandolo a movimenti generici di protesta, di protesta eversiva.
2. Fate i politici.
Non si insulta la gente: "Smettetela di fare i fannulloni, tanto si fa", grosso modo le parole del Ministro Lunardi non sono parole di un politico, ma di un imprenditore padre/padrone. "Francamente non si comprende perchè ..." è il cappello spesso usato dall' onorevole Follini; un politico può non comprendere, ma non può accettarlo come dato di fatto: un politico DEVE comprendere perchè una comunità intera scende in strada a manifestare. Una comunità intera. Moltissime delle persone aderenti ai cortei contro il Tav non aveva mai partecipato in vita loro a uno sciopero. Non si può assegnare l'appellativo di anarcoinsurrezionalista a exalpini che orgogliosamente in ogni occasione possibile rimettono il cappello con la piuma e con occhi lucidi commemorano la patria. Questi sono i NoTav, sono giovani, ma i più, sono quarantenni e ultraquarantenni. Pesone abituate a lavorare che vedono, giorno dopo giorno cadere in disgrazia l'industria e l'economia piemontese e non si capacitano del perchè si debbano sprecare tante risorse per qualcosa che, secondo loro, non serve.
3. Se serve il TAV spiegatelo bene.
"Per essere in Europa","Ce lo chiede l'Europa" sono argomenti un po' deboli. Lucubrazioni come la sindrome Ninby ancor peggio. Nessuno, NESSUNO, ha mai messo in discussione la realizzazione del fantomatico binario 5, semplicemente, si dice, esiste già: miglioriamolo.
Nella stracitata legge progetto, è da tener presente che il tratto Torino-tratta internazionale, non è contemplato: verificate la legge.
4. Perchè?
Deligittimando chi sta esercitando un diritto politico, la protesta pacifica e la proposta alternativa a un progetto, non si arriverà mai a nulla di buono. Aumenterà solo sempre di più la rabbia e la distanza. A chi potrà giovare? Interventi come quello della notte di Venaus hanno il solo risultanto di allontanare le persone dalla fiducia nelle istituzioni. I valsusini vogliono avere fiducia in esse, lasciategliela!

claudio comba 10.02.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione cari amici Valsusini stanno cercando di criminalizzare il vostro movimento. Ho sentito sulla radio stamattina (9/2/06) che "il movimento NON TAV sarebbe ormai in mano agli anarco-insurrezionalisti (guarda caso spuntano sempre quando fa comodo a qualcuno) e ai noglobal (come se i noglobal fossero quelli che vogliono la rovina del nostro Paese e non quelli che ci hanno governato fino ad oggi)". Tutto ciò perchè stanno per iniziare le olimpiadi e si ha paura che qualcuno rovini la festa. Non sarà che si spera che questo avvenga?! Non mollate!

Fiorella Ciampa 09.02.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

D'alema= SI TAV; Fassino=SI TAV; Prodi= SI TAV

Ho vergogna per questa gente. Non c'è un documento che avvalla il SITAV. E' pieno di scritti che confermano le ragioni dei NOTAV. Sono gente vecchia e ferma. Della destra ho schifo a parlarne per ovvie ragioni. La sinistra sa accendere i pc? Sa navigare in internet? Il cittadino è anni luce più informato dei politici che ci governano. E' una vergogna. Quanto odio questo paese.

Ciao.

Giovanni Benzi 09.02.06 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Fassino=SI TAV; D' Alema= SI TAV; Fassino= SI TAV.
Ciao a Beppe e a tutti i membri del forum.
E' possibile che debba sentire che D' alema, Fassino e Prodi sono a favore della Tav senza portare un documento a favore della SITAV; ci sono decine di documenti su internet che avvallano le ipotesi della Notav. Ma la sinistra sa accendere il pc? Sa navigare in internet? Della destra non ne parlo neanche per ovvie ragioni. L' unico è Bertinotti (stasera a porta a porta), che ha detto chiaramente che è contro la Tav.
Il cittadino che usa internet è anni luce più avanti a loro, eppure deve stare ai dettami di gente vecchia e ferma. Sono convinti di essere superiori al cittadino perchè stanno davanti a una televisione, come se loro conoscessero dati, informazioni che il cittadino non possiede. Ho pena per questa paese, mi vergogno di essere governato da persone cosi. Il cittadino sa più di loro.

Ciao a tutti.

Giovanni Benzi 08.02.06 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Se volete vedere il disastro TAV dal vivo c'è perfino una webcam
http://webcam.osservatorioambientale.it/webcam01_02/calatrava01_02.html

Visione sconsigliata a deboli di cuore, depressi, minori, amanti della natura e ambiente.


Messaggio di ALERTBOX #50 - 02/02/2006

SONO INIZIATE LE OLIMPIADI

Sono iniziate le Olimpiadi invernali nella testa bacata dei mass-media
italici. Queste Olimpiadi piemontesi si sono già aperte con le notizie
delle disfunzioni ed incidenti vari esattamente come avvenne in
occasione dell’apertura dell’aeroporto di Malpensa 2000 quando
qualsiasi intoppo venne amplificato, malignamente, dalla stampa
"maggiordoma" del regime per scoraggiare i viaggiatori.
L’invidia di Roma e del suo aeroporto di Fiumicino: uno scalo in coda
a tutte le classifiche europee per sicurezza ed efficienza superato
in peggio solo da Atene.
A differenza che per Torino 2006, lo stato spese cifre esorbitanti per
le Universiadi siciliane del 1997. Avevate mai sentito i giornali o
televisioni parlarne in termini negativi? Eppure qualche intoppo e
inciampo in quella occasione ci sarà pure stato (come in tutte queste
manifestazioni in tutti i paesi).
Noi prevediamo che non solo la stampa “romana” e “tricolorata”
profitterà di ogni occasione per parlare male dell’avvenimento, ma ci
aspettiamo anche veri sabotaggi per far scrivere che il Nord è come
il Sud anzi il Nord è peggio del Sud, riproduzione fedele di ciò che
avvenne per l’aeroporto intercontinentale lombardo.

Domenico Gatti
Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

marcello ariosti 02.02.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

...non voglio offendere nessuno che faccia parte dele forze dell'ordine,ma..secondo voi non c'è comunque alla base di tutto una buona dose d'esaltazione?
viviamo in un paese dove chiunque abbia un piccolo potere (partendo ad esempio anche da un semplice impiegato in posta o in banca che dietro ad uno sportello si crede d'essere un gradino sopra tutti quelli che gli stanno davanti) ha un grandissimo disprezzo di chi gli sta davanti...ora...proviamo a pensare cosa si crede d'essere un poliziotto in tenuta antisommossa di fronte ad un marea di gente..e lo chiamate semplicemente obbedire agli ordini?!?..
sono convinto che qualsisasi manganellata venga infierita con un pizzico di sottile e subdola gioia...che motivo c'è altrimenti picchiare donne e anziani,piuttosto che la gente comunque in generale?!?
E chi li protegge da tutto cioò che fanno?non uno Stato o una legislazione retrostante, ma l'immagine che essi stessi si sono creati: IL POLIZIOTTO!!..stiamo navigando sempre piu verso un modello americano,dove al polizia tutto può (solo x citare un esempio chi si è dimenticato dei pestaggi a carco di gente di colore?). Stiamo diventando anche noi ocme loro?..o meglio, lo siamo già e non ce ne rendiamo conto, perchè i pestaggi non sono a carico di gente di colore, ma di gente comune che viene sempre incolpata di reati a sfondo politico (come le vicende di Genova) e quindi in qualche modo vista colpevole da una parte di popolazione piuttosto che da un'altra?..siamo noi nella stragrande maggioranza dei casi i primi a giustificare certi comportamenti delle Forze dell'Ordine,a secoda di quanto ci facciamo comodo o meno...pensiamoci..

pietro liboni 29.01.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti
vi vola voinformare che il diesel si puo sostituie con i'olio di colza
è spettacolare xche nn inquina e costa meno della metà

manuel colangelo 29.01.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari tutti.

Sono un accanito detrattore di questo governo e un ecologista convinto, sulle grandi opere penso che vadano fatte quando servono e che debbano essere fatte rispettando criteri di modernità in termini di impatto ambientale, sia in corso d'opera che ad opera finita: seguendo questo ragionamento il ponte sullo stretto di Messina è una follia inutile, tanto per fare un esempio.
Sulla TAV sono un po' perplesso e non capisco l'atteggiametno dei valligiani: perché i francesi che vivono sul versante opposto la vogliono e reputano che effettivamente possa contribuire a spostare il trasporto dalla gomma alla rotaia?
Proprio il fatto che molti dei km totali siano sotterranei garantisce che il territorio venga sostanzialmente preservato.
Per quanto riguarda la presenza di minerali radioattivi o presunti dannosi come l'amianto, credo che faccia parte di rischi inevitabili e fisiologici a cui il progresso, anche quando è veramente "buono" ci sottopone.

Esprimo comunque piena solidarietà a chi si è preso le manganellate.

Alessio

Alessio Masi 21.01.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo l'avete visto?
http://www.rainews24.it/Notizia.asp?NewsId=59106

Tav, non un giorno di ritardo
Sull’avanzamento dei lavori della Tav, "non ci sarà un giorno di ritardo": "Non abbiamo voluto dare risposte violente eccessive alla protesta dei manifestanti, ma tra due mesi, quando arriveranno i macchinari necessari, tutto partirà".

--
rz

Robiconlai daTrieste 13.01.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

premetto che non ho nulla contro le forze dell'ordine,avendone anche in famiglia, ma ti sei dimenticato di menzionarel'anno di aspettativa pagata contro i 6 mesi non pagati di un'operaio,permessi e orari di lavoro ecc... . ora io credo che chi fa questo mestiere con dedizione e in posti pericolosi meriti anche di più,altrimenti credo che un periodo in fabbrica ti aprirebbe gli occhi su tante cose, come sono sicura che a certi operai farebbe bene lavorare x conto propio x un po' x rimpiangere i privilegi di uno che finite le propie ore di lavoro può pensare ad altro . la verità (x me) è che siamo troppo abituati a lamentarci e l'erba del vicino..... , in quanto alla politica ,d'accordissimo ,non di destra nè di sinistra ma solo cattiva politica .

renata cecco 07.01.06 22:14| 
 |
Rispondi al commento

@ BEPPE GRILLO

& glocal:

{Zenone Sovilla
Frank dall'Australia
Danila Fava
Dorina
Hugo
Maurizio Musco
Giovanni Vestri
Amadio
Vivarelli
e tutti gli altri che hanno fatto ottimi commenti}

E' ormai ovvio che tutti avvertono la necessità di un cambiamento che proceda verso una forma di maggiore partecipazione, di maggiore controllo, di maggiore etica che vuol dire pulizia e netta suddivisione dei compiti istituzionali ed incentivi coerenti.

Ora, ognuno ha nella sua testa "il nuovo mondo" con pregi e difetti, abbiamo bisogno di un simbolo attorno a cui costruire ed attorno a cui unirci: la testa del nostro ariete, l'incudine su cui martellare, la punta del rostro. Rischiamo altrimenti per l'ennesima volta di dissipare la forza della esigenza.

Beppe, diciamoci la verità. Tu hai già una enorme "base elettorale", io non voglio che tu faccia il politico di professione. Io voglio che tu sia il nostro "Virus bianco" che penetri il sistema e lo infetti cambiando un po' le regole del gioco. Il volto della protesta che non può più rimanere sulle strade ma deve entrare in parlamento. La vox populi. A questo punto candidati, noi ti votiamo per un progetto a termine, che finisca subito dopo le riforme. Ti aiuteremo finanziariamente, ma devi fare la mossa aperta e sincera con il progetto preciso ed a termine, in modo tale che la gente capisca che non vuoi governare ma riformare.

Astensionismo per astensionismo, preferisco che ci sia una voce che entri democraticamente nelle stanze del potere, non starne fuori. Riflettiamoci tutti. Non un partito, non una politica. Ma una celere prospettiva di riforma in dialogo con le mummie presenti in parlamento.

Non violento, democratico e con uno scopo: che non è il governo di cinque anni, ma la riforma costituzionale. Una manovra apartitica.

Pensiamoci bene tutti, e soprattutto tu Beppe, per favore.

Un saluto.


Su "Giudizio Universale" di gennaio c'è un articolo nel quale si dice che si potrebbe "potenziare l'attuale rete ferroviaria con 1 miliardo di euro, invece che spenderne 13 miliardi (che potrebbero diventare 40)" per la TAV. Allora perché ostinarsi tanto a realizzare la TAV quando il governo é costretto a tagliare sulla cultura e su altre voci importanti per il futuro?". Che sia perché, sempre secondo lo stesso articolo, le aziende che realizzeranno la TAV sono di "Romiti (figlio) e del ing. Lunardi (consorte)"?

moreno rodighiero 04.01.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Non conosci il problema, come molti peraltro, guarda meno la tv, leggi meno giornali servi delle multinazionali, documentati un po' di più scegliendo con attenzione le fonti di notizie e se non hai niente da fare vieni a Venaus e parla con le persone ..prima di parlare e scrivere bisogna conoscere le cose ...fate furb !

Fabrizio Andolfi 03.01.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

A Portici 9 chilometri da Napoli si vuuole realizare un megasvincolo autostradale a pochi metri da una scuola materna ed una elementare, a venti metri da un rione di case polpolari e si vuole distruggere quel poco di verde che è rimasto in un una città di 4 chlilometri quadrati, una delle più densamente polpolate al Mondo. Si oppongono soli i Verdi di Portici e i cittadini del comitato contro il megasvincolo. Mobilitiamoci per impedire il più grande scempio da dove dovrebbe concentrarsi la polpolaziome in caso di eruzione del Vesuvio.ASSURDO!!!!!!!!!

giovanni rea 02.01.06 22:31| 
 |
Rispondi al commento

A Portici 9 chilometri da Napoli si vuuole realizare un megasvincolo autostradale a pochi metri da una scuola materna ed una elementare, a venti metri da un rione di case polpolari e si vuole distruggere quel poco di verde che è rimasto in un una città di 4 chlilometri quadrati, una delle più densamente polpolate al Mondo. Si oppongono soli i Verdi di Portici e i cittadini del comitato contro il megasvincolo. Mobilitiamoci per impedire il più grande scempio da dove dovrebbe concentrarsi la polpolaziome in caso di eruzione del Vesuvio.ASSURDO!!!!!!!!!

giovanni rea 02.01.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento

A Portici 9 chilometri da Napoli si vuuole realizare un megasvincolo autostradale a pochi metri da una scuola materna ed una elementare, a venti metri da un rione di case polpolari e si vuole distruggere quel poco di verde che è rimasto in un una città di 4 chlilometri quadrati, una delle più densamente polpolate al Mondo. Si oppongono soli i Verdi di Portici e i cittadini del comitato contro il megasvincolo. Mobilitiamoci per impedire il più grande scempio da dove dovrebbe concentrarsi la polpolaziome in caso di eruzione del Vesuvio.ASSURDO!!!!!!!!!

giovanni rea 02.01.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Quando il dito indica la luna, lo sciocco guarda il dito.

Andrea Barcucci 29.12.05 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Raccomando la lettura della pagina della posta sul Foglio di oggi, in particolare la lettera di Rosalino Sacchi.

Dato che è un addetto ai lavori, si spera che il contributo getti un minimo di luce sulla vicenda.

Saluti

Ps: scusate il doppio post

Vanni D'Este 28.12.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raccomando la lettura della pagina della posta sul Foglio di oggi, in particolare la lettera di Rosalino Sacchi.

Saluti

Vanni D'Este 28.12.05 13:53| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile che leggendo i vari articoli sulle proteste antitav, sia venuta in mente anche a me proprio la poesia di Costantino Kavafis, Itaca, che amo moltissimo (sia la poesia che Itaca o la Grecia in generale) e che cercando il testo in internet sia venuto proprio fuori nel blog di Grillo, come un cortocircuito tra le nostre menti. Quindi è consolante e sorprendente che siamo almeno in due ad avere le stesse idee (e sensibilità).

Letizia Davì 27.12.05 21:50| 
 |
Rispondi al commento

SPIEGATEMI UNA COSA

1)Perchè devo spendere 20 mld di euro per costruire una linea nuova Torino-Lione quando con 1 mld ottengo lo stesso risultato riammodernando quella vecchia? C'è uno studio della Comunità Montana Bassa Valle Susa che lo dimostra.
Ricordo che i treni in Val di Susa non potranno superare i 120/150 kmh, perchè il percorso è quasi tutto in galleria (tranne 4 km) e le gallerie, più strette di quelle costruite nell'appennino Tosco-Emiliano non consentono l'alta velocità per motivi fisici, legati all'aria compressa.
Perché fare tutto nuovo quando si può risparmiare un sacco di soldi ed evitare tutti sti morti di questi giorni?

Sergio Danna, geologo NOTAV valsusino.

Sergio Danna 27.12.05 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per i NoTav,ma io so stra a favore della tav,sono a favoore della conversione del trasporto su gomma in trasporto su rotaia sia di merce che di persone,e per far coincidere ciò bisogna riservare nuove linee al trasporto di lunga percorrenza(es-ic-icplus-ec-en-exp-th)su nuove linee Tav,assieme al trasporto merci(combinato,container,autostrade viaggianti,ecc ecc).Ristrutturare la linea vecchia per potenziarla per il trasporto regionale,metropolitano.
Mi dispiace che chi pensa il contrario è stato pestato dala polizia e represso.Nessuno deve mai essere messo a tacere.
comunque credo che se la ditta che ha appaltato i lavori in val di susa da' garanzie di preservare l'ambiente,nn capisco che problemi ci sono,l'apertura del tunnel e della tratta per effeto del trattato di Essen darà obbligo del trasporto su rotia dei tir con effetti benefici immediati per l'ambiente,la viabilità e l'inquinamento.Niente più tir nelle valli,questo dovrebbe essere lo slogan!!Almeno è quello in cui credo io e questo è quanto si sta attuando al brenero tramite la nuova società BBT che realizzera il tunnel fortezza innsbruk(54km),che comporterà la liberazione di tutta la valle del brennero,dell'austria e della baviera del pesantissimo traffico di tir.Altri sono i vallichi previsti.Sarò lieto di rispondervi e di ricevere critiche,suggerimenti e chiarimenti.Sereno Natale a Tutti,Coraggio Beppe tieni botta!!D

Daniele Leonardi 27.12.05 03:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Up per Pininfarina sul risarcimento ai cittadini della Valsusa per la TAV!

Down per Pininfarina sulla richiesta della Politica nel mercato!

Pininfarina basta con la ricerca di sti ca..o di incentivi alle imprese da parte dei cittadini. Se vuoi soldi per l'impresa ci sono le banche apposta. Se vuoi chiedi defiscalizzazione. E si cerchi una politica di diminuzione graduale delle protezioni per piacere.

Un saluto.

Ps: dedico un brindisi a Gerardo! Buon Natale!

ijimiaz galir 25.12.05 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a Grillo e a chi combatte la dura guerra della giustizia economica e sociale come Lui. Sono genitore di un bimbo autistico che anche questo Natale non saprà nemmeno cosa sia, ma sarà ugualmente felice, in barba a chi lo ha rovinato, perchè lo passerà con i genitori che gli vogliono bene più di ogni altra persona al mondo, anche più di loro stessi. Ciao Grillo e ricordati di non mollare mai, siamo sempre con te !!!

Gerardo Gandolfo Commentatore in marcia al V2day 23.12.05 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sig. Onofri,
mi spiace che lei si sia rassegnato.
Ed e' per questo che NON siamo tutti uguali.
La TAV alternativa non deve passare dalla Calabria, ma sono stati presentati progetti alternativi, dagli stessi comuni della Valle di Susa (meno costosi, meno invasivi, con tempi di realizzazione piu' brevi, e che portino un REALE vantaggio)che passino sempre dalla Valle.
Per quanto riguarda i dati sul trasporto su gomma ed evoluzione del traffico la invito a verificare i dati(piu' volte citati anche su questo sito).
Lei ha cercato di immedesimarsi, ma non ci e' riuscito, sarebbe stato difficile, e' un urbanista, non un esperto del territorio, non conosce la conformazione di questa Valle, e ignora anche i temi di realizzazione dell'opera.
Saluti

Aiace

Aiace Rivetti 23.12.05 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao carissimo Beppe Grillo, sono diversi giorni che non ricevo sulla mia posta i tuoi commenti del giorno; c'è qualche problema? Sappi che molti temi da te trattati spesso sono oggetto di riflessione con i miei alunni ascuola. Buon Natale, livio

Livio Libbi 23.12.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
mi piace l'idea di considerare i parlamentari, i ministri etc come nostri dipendenti.
Ti sembra giusto però che un nostro dipendente, Letizia Moratti, ministro della pubblica istruzione, pur rimanendo in carica come ministro, si impegni per promuovere la propria candidatura a sindaco di milano?
La Sig.ra Moratti può farlo, nessun problema per questo, ma senza sottrarre tempo e risorse ed energie al compito importante di ministro che è incaricato di svolgere per me!
Io sono dipendente presso un'azienda privata: è come se, pur rimanendo assunto presso la mia azienda, spendessi, che so 2, 3 giorni alla settimana per cercarmi un lavoro presso un'altra azienda! Come pensi che la prenderebbe il mio datore di lavoro??

Propongo di introdurre una norma per cui, quel funzionario dello stato che intende candidarsi in una posizione istituzionale nuova, debba obbligatoriamente dimettersi dall'incarico attualmente in essere.

Che ne dici???

Federico Betto Milano

Federico Betto 23.12.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico,

Possiamo dire Auguri in molti diversi modi,

con il tono del buongiorno del mattino,

ironicamente, meccanicamente,

oppure lo si può fare con il piacere di desiderare concretamente il bene dell’altro.


La vita si sa è strana,

credo che Dicembre sia il mese più difficile da superare per chi ha perso qualcuno,

per chi si sente solo o isolato,

per chi ha smarrito un sentiero finendo inevitabilmente per smarrire se stesso


I primi auguri allora sono per te che mi leggi ed insieme a te

farei gli auguri a chi, in un mese che parla di vita,

di festa ed in cui tutto, persino le periferie, sembra brillare,

non ha luce.


Passerà Dicembre, passerà anche Natale

e come d’incanto la primavera porterà il tepore

e i raggi del sole torneranno là dove ora non riesci più a vedere..


Auguri a chi crede, questa infondo è la loro festa.

Auguri a chi soffre in un letto d’ospedale ed a chi, anche oggi,

è lì per aiutare.

Auguri a chi ama la musica, Natale è anche armonia interiore.

Auguri a chi ama l’arte, il rosso e l’oro di questi giorni appagano lo spirito e la bellezza interiore.

Auguri a chi il mondo lo scopre sempre nuovo e a chi ancora,

riesce a guardarlo con gli occhi di un bambino…


Qualche giorno fa ho detto ad un bambino,

come vorrei che per Natale ci fosse la neve!

Macchè scherzi? Sarebbe Fango entro sera!


Eppure chi sogna non guarda a terra, alza lo sguardo,

apre gli occhi verso il cielo, i tetti, i camini, le cime degli alberi…


Lì non c’è fango… ma i colori infiniti del bianco.

Luisa Maria Carretta 23.12.05 02:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe che dire...ho appena finito di guardare il tuo spettacolo in DVD,veramente grande!!!
Sono estremamente daccordo su quello che dici,ma nn hai paura che qualcheduno ti voglia fare fuori x quello che alla gente fai capire?
Ti volevo porre una domanda.
Cosa ne pensi del caso Cogne??
Puoi tu farmi sapere se quello che si dice in giro ha un fondamento?
Sai ho scritto anche al nostro "amato" Secolo XIX
al Corriere della sera,ma nessuno ha pubblicato la mia lettera...
il mio dubbio è questo mà e vero che la Sig. Franzoni in qualche modo è parente di Prodi???
sennò,va bene avranno i soldi,ma come fanno a permettersi un avvocato come taormina,e prima l'Avv..grosso che se nn erro era un ministro???
Scusami ma se fosse vero...avrei sempre piu conferme come tu mi insegni...che è propi un paese del belino!!!!
ciao Stefano

stefano quirino 22.12.05 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
sono come tanti di quelli che ti ascoltano uno che condivide le tue idee e sopratutto la voglia di far meglio che hai. Ti scrivo perchè proprio non capisco le proteste contro la TAV. Premesso che mi occupo di ambiente e posso assicurarti che tutte quello storie sull'uranio nelle montagne non hanno alcun fondamento e sopratutto nessun danno alla salute, sei proprio tu che parli dell'inquinamento delle auto come di un veleno terribile, e dell'europa come di un miraggio lontano, La linea TAV ci avvicinerebbe a bruxell e all'europa, ma quando deve passare nell'orto della vecchietta l'italia scende in piazza ? La TGV in francia ha incontrato problemi simili ma ora ci si muove agevolmente in tutto il paese e in europa a 300 all'ora. Perché noi facciamo così? E' nel nostro interesse o forse mi sbaglio e non ho capito bene il problema ?

Evan Tedeschi 22.12.05 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono Gianfranco Dellamore, padre di Roberta Dellamore, ammazzata sulla strada nel 1998.

Vi comunico che un'allucinante interpretazione del buon senso da parte della giurisprudenza italiana, favorendo la commistione fra assicurazioni e stato, la vita di chi muore subito, vale in termini monetari ZERO, tanti 000000 senza alcun numero davanti.
La vita, l'esperienza della vita vale ZERO.

Quindi, per le assicurazioni, se accidentalmente dovesse capitare che qualcuno venga ammazzato è meglio che muoia subito, perchè se campa almeno una settimana prima di morire, la sua vita vale il danno biologico al 100%.

Più avanti vi svelerò i valori monetari della vita persa dopo almeno una settimana dall'evento.

Un abbraccio a tutti.
Gianfranco Dellamore, padre di Roberta Dellamore ammazzata sulla strada il 29 aprile 1998.

Gianfranco Dellamore 22.12.05 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, voglio dire solo una cosa...lo Stato Italiano ha il coraggio di prendere a manganellate la brava gente italiana che lavora, ha fatto il suo dovere fino adesso, mentre si fa sempre 10 mila problemi per bastonare gli ultrà agli stadi oppure i disobbedienti ai g8...solo interessi solo quelli...chissà dove andremo a finire.
Andrea

Andrea Goldbach 22.12.05 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, voglio dire solo una cosa...lo Stato Italiano ha il coraggio di prendere a manganellate la brava gente italiana che lavora, ha fatto il suo dovere fino adesso, mentre si fa sempre 10 mila problemi per bastonare gli ultrà agli stadi oppure i disobbedienti ai g8...solo interessi solo quelli...chissà dove andremo a finire.
Andrea

Andrea Golgbach 22.12.05 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale


Dall'utiliti al Porno

http://www.superenalottonline.com/

xxx xxx 22.12.05 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe e "Grillini".
Oggi leggendo la "Bugiarda" Torinese, importante quotidiano nazionale a pagina 10 leggo con piacere che i "ns. dipendenti" hanno paura, anzi hanno L'INCUBO, di una tua candidatura alle prossime elezione politiche.
Però sarebbe anche ora che ci togliamo dai c......i un pò di Ladrones che pensano più ai fatti loro che agli interessi dei comuni cittadini: vedi TAV, Ponte sullo Stretto, coronati mentre si susseguono, ad es., innumerevoli incidenti ferroviari, zecche, disagi per i pendolari, etc, etc.
Attenzione é solo la gente come noi, apartitica, che può contrastare questi loschi figuri "Sinistri" e "New Fasc..ti" che come Iene vagano nella notte per, oltre che a manganellare i vecchietti NO TAV, attendono il momento giusto per Spolpare del tutto (han già fatto bei danni)i nostri risparmi...
Bye Fabri NO TAV NO TAZ (Treni alle Zecche).

Fabrizio Senis 22.12.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

è interessante notare una diffusa superficialità riguardo al problema TAV. sembra proprio che non voglia passare l'idea che mantenere in efficenza ciò che già esiste e migliorarlo se possibile costi molto meno che costruire linee che tanti disagi comporterebbero agli abitanti dei luoghi interessati. purtroppo l'incidente di roccasecca avvalla la mia ipotesi. anche il presidente della regione lazio ha espresso lamedesima convinzione. questo non è strumentalizzare come qualcuno ha scritto, questa è la realtà. si fanno grandi opere solo per favorire le tasche di qualcuno (di chi è la società che avrebbe vinto l'appalto? la moglie di lunardi? ho letto bene in giro oppure scrivono tutti cazzate?), si pesta chi protesta( già, questo episodio sembra passi in secondo piano, si vede che gli italiani sono abituati alle tozze) addirittura si spaccia l'opera per altamente meritoria perchè così,dicono, le merci le mettiamo sul treno!ma perchè allora non farlo subito? perchè tagliare i servizi invece di incrementarli? perchè spingere sul tasto dell'italico individualismo per vendere sempre più auto e scoraggiare l'uso di treni e affini?perchè far sembrare indispensabile la TAV come i centri commerciali la macchina il piumino ecc.ecc.ecc.? ripeto un invito già espresso. sputate il pollo inside! (please).md

mauro dallonda 22.12.05 09:32| 
 |
Rispondi al commento

C'ero anch'io il 31 ottobre, il 16 novembre, l'8 e il 17 di dicembre! C'ero e sempre ci sarò! Genovese proprio come te, trasferita in Valle di Susa 15 lontani anni fa. Qui oggi c'è la mia gente e ci sono io,c'è la mia e la nostra realtà quotidiana fatta anche di duro lavoro in mezzo alle montagne, con il bestiame, scelte di vita od obblighi, c'ero anch'io davanti ai soldatini blu, servi di un potere dittatorio e sporco, a prender botte o a sentire la paura di una carica da un momento all'altro! qui oggi come ieri a dire basta ad un sistema politico che guarda solo e sempre di più al suo interesse calpestando e manganellando i diritti delle persone!La Valle di Susa non è l'Iraq! Non è l'Afganistan, paghiamo i dipendenti dell Stato non per farci menare senza motivo! Non dovrebbero essere forse di sicurezza?? Che differenza c'è tra loro e la Ghestapo?? Parliamo della TAV ok, ma parliamo anche delle Acciaierie Beltrame site in Bruzolo, polveri di diossina e pcb che da anni imbrattano la nostra aria i nostri terreni, la nostra vita! Come mai non si parla più di questo?? Dove sono finiti i rilevamenti e gli studi relativi alle bonifiche da effettuare, fatti dall'Arpa lo scorso anno?? Troppe ingiustizie e nessun buon senso ormai, troppo marciume fa si che si neghino anche le evidenze più palesi! per me che quando vedo la Sacra di San Michele sento lo stesso amore e la stessa stretta al cuore di quando rivedo la Lanterna!

Emanuela Favale 22.12.05 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non parliamo di stipendi di polizia o carabinieri and co.,perchè:
1.l'argomento non è quello trattato;
2.per il lavoro che svolgono il più delle volte è anche troppo.Non si devono lamentare,fra starsene seduti in macchina o a passeggio per 1.200euro e lavorare NOVE-DIECI ore in fabbrica per 900euro circa C'E'UN PO' DI DIFFERENZA!!!!!Probabilmente chi fa certi discorsi non ha vissuto situazioni diverse!!!!C'è chi non può nenche pensare di metter su famiglia per quanto poco prende e non stò parlando di situazioni lontane,ma qui in Italia!!!

margherita gechelin 21.12.05 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x luca speransini:

...700 euro di aumento??

Ahahahahahahahhahaha... di soldi non capisci nulla ma di barzellette te ne intendi parecchio!

..lo sai a quanto aumenta l'aumento di stipendio dei Carabinieri per l'anno 2006?: circa 5,50 euro lorde al mese, ed è già previsto anche quello x il 2007: ben 7,50 euro (sempre lordi).
Già perchè almeno per due anni avremo una vacanza organica contrattuale per dargli il tempo di mettersi d'accordo...
I problemi di un carabiniere non sono così diversi da quelli di un operaio. Infatti non è altro che un operaio all'aria aperta, con famiglia da mantenere e figli da educare.

La cattiva politica non è di centrodestra e non è di centrosinistra, ...è cattiva politica e BASTA!!!!!!

Massimo Colombarini 21.12.05 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo al signore che parla dei delle 700 euro in più sulla busta paga dei poliziotti. Sono moglie di un agente scelto della ps e mio marito prende scarsi 1200 euro le sembrano troppi per stare tutti igiorni sei ore su strada con il freddo o il caldo, indossare per le stesse ore divise fatte con materiali scadenti che provocano l'orticaria.Parliamo adesso del servizio svolto 1200 euro lesembrano troppi perfermare pazzi ubriachi che con una testata sfondano il finestrino della volante, oppure cadiamo nel banale , le sembrano troppi per rischiare tutti igiorni di fermare per controllo la macchina "sbagliata". Potrei continuare all'infinito magari lei lavora in un ufficio e anche i suoi cari quindi non potrà mai capire quello che ho cercato di spiegarle come non potrà mai provare il tonfo al cuore ogni volta che mio marito esce per andare a lavorare.
Auguri a tutti di buon natale e felice anno nuovo

chiara melucci 21.12.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


IL SENATORE LUIGI GRILLO, ELETTO IN LIGURIA NELLE FILA DI FORZA ITALIA

Preso con le mani nella marmellata, con un conto alla Banca popolare di Lodi sul quale risultano depositate plusvalenze anomale, derivanti da trading su titoli, scoperte dagli ispettori della Banca d'Italia e dalla procura della Repubblica.


====================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 16:54| 
 |
Rispondi al commento

purtoppo siamo tutti uguali.
Ogni volta che qualche mega opera ci coinvolge da vicino, alziamo la caciara;anche io andavo a protestare contro la discarica di Malagrotta ( abito vicino ), ma poi ci siamo rassegnati: dove li mandiamo i rifiuti? dove la facciamo passare la TAV torino lione? voglaimo costruire una linea costa costa magari passando in calabria ? ma dico siamo impazziti? ok siete contrari ai cantieri permanenti; ai disagi ;ai rumori;ok tutto questo,avete tutta la mia comprensione ma non fare la TAV significa essere fuori dalla rete,esclusi dai grandi trasporti europei,e mantenere un trasporto su gomma ke comporta molti + riski della TAV. i benefici ke porterà laTAV saranno grandi e importanti, l'impatto ambientale verrà diminuito (paradossalmente)perkè il traffico su gomma verrà ridotto. vi pare poco? ho provato ad immaginarmi abitante della val di susa e ho dedotto che dopo una prima opposizione istantanea al progetto, non conoscendolo bene, avrei accolto con un pò di pazienza le ruspe e le trivelle perckè è vero ke non tutto il male viene per nuocere. sono ben altre le infrastrutture inutili ke bisogna boicottare (il ponte sullo stretto). cari sindaci della valle e cari contribuenti, vi chiedo solo di un pò di comprensione e ragionamento a lungo termine. cordiali saluti

Daniele da ROMA urbanista ed esperto GIS

Daniele Onofri 21.12.05 15:07| 
 |
Rispondi al commento

====================================================================================================


Il Patto dello Sciacchetrà

Le ultime dichiarazioni di Fiorani stanno facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo. Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata) nella Riviera Ligure; quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soli ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di Milioni di euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave.

GRILLO IN GALERA

GRILLO IN GALERA


====================================================================================================

Marco Gilles 21.12.05 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Per chi volesse aderire alla campagna che mira ad
ottenere che la legge consenta al contribuente di poter scegliere di
devolvere L'OTTO PER MILLE DELL' IRPEF ALLA RICERCA SCIENTIFICA.

Per
saperne di più vai sul sito http://www.clubfattinostri.it/8x1000.

Dopodichè, se condividi la proposta, vai su http://www.clubfattinostri.it/8x1000/adesioni.htm dove potrai dare facilmente e subito la tua
adesione
e coinvolgi http://www.clubfattinostri.it/8x1000/amico.htm tutte le persone che conosci…

Bisogna raggiungere un milione di adesioni e serve anche la tua
collaborazione. . Per qualunque chiarimento puoi rivolgerti al
giornalista Enzo Mellano mailto:vinmella@tin.it promotore della
proposta di legge.

andrea cavariani 21.12.05 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Denunciare le gravi carenze del nostro sistema ferroviario non vuol certo dire fare delle "strumentalizzazioni" , ma se non riusciamo a rendere efficenti e sicuri i treni che trasportano i pendolari (la stragrande maggioranza degli utenti)perché dovremmo impiegare ingenti risorse in altri progetti che quando saranno terminati ( se saranno terminati )verrano utilizati da una percentule minima di utenti ?

Marco Ghini 21.12.05 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei soltato capire una cosa rivolgendo una domanda agli anti-TAV: nell'utopistica ipotesi che i lavori fossero organizzati a regola d'arte - e con questo intendo un corretto piano di smaltimento di eventuali sostanze nocive presenti nella montagna, nessuna implicazione di interessi da parte degli addetti ai lavori, e qualunque altra cosa che non mi viene in mente - i Val Susini accetterebbero il TAV oppure no? La mia opinione è che dove lo fai, lo fai, ci sarà sempre qualcuno che sarà contro l'alta velocità.

PS: Un grossissimo ***VERGOGNATEVI*** a tutti coloro che stanno strumentalizzando l'incidente di ieri di Frosinone per portare avanti la campagnia anti-TAV.

Giovanni Mesturini 21.12.05 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri è avvenuto l'ennesimo grave incidente ferroviario.

E ancora si chiedono se fare la TAV.

A questi neanche il trenino LEGO bisognerebbe dargli!!!

Ilaria Burresi 21.12.05 07:33| 
 |
Rispondi al commento

POST CENSURATI
Questo sito è manipolato nei contenuti.
Post "regolari" vengono censurati per omogenizzare la discussione.

Per questo:
Non può mancare ogni mattina la giusta dose di guano per lo staff.

BUON GUANO STAFF DI MERDA (umana)!!!

Steppen Wolf 21.12.05 06:01| 
 |
Rispondi al commento

LA VERGOGNA DELL'ITALIA SU ROTAIA
prendo il treno tutti e ripeto TUTTI i giorni per andare al lavoro,beh devo essere sincero..la situazione nn è come la descrivono i giornali o i media, ma PEGGIO!!!! il servizio è pessimo,la pulizia non esiste ed i prezzi..beh quelli aumentano circa 2 volte ogni anno!! prima di parlare di tav o stro..ate varie sarebbe meglio rendere preciso ed ordinato il normale traffico su rotaia! scrivete tutti ed in massa a questo indirizzo:

http://www.trenitalia.it/it/area_clienti/scrivi_trenitalia/index.html

copia incolla nella barra dell'indirizzo... ragazzi scrivete tutto quello che vi esce dal cuore ..io lo faccio praticamente tutti i girni e nn ho mai ripeto MAI ricevuto alcuna risposta.. se lo facciamo tutti forse qualcosa si muovera!
la vergogna dell'italia gira su rotaia!!!!

alberto montesoro 20.12.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

LA VERGOGNA DELL'ITALIA SU ROTAIA
prendo il treno tutti e ripeto TUTTI i giorni per andare al lavoro,beh devo essere sincero..la situazione nn è come la descrivono i giornali o i media, ma PEGGIO!!!! il servizio è pessimo,la pulizia non esiste ed i prezzi..beh quelli aumentano circa 2 volte ogni anno!! prima di parlare di tav o stro..ate varie sarebbe meglio rendere preciso ed ordinato il normale traffico su rotaia! scrivete tutti ed in massa a questo indirizzo:

http://www.trenitalia.it/it/area_clienti/scrivi_trenitalia/index.html

copia incolla nella barra dell'indirizzo... ragazzi scrivete tutto quello che vi esce dal cuore ..io lo faccio praticamente tutti i girni e nn ho mai ripeto MAI ricevuto alcuna risposta.. se lo facciamo tutti forse qualcosa si muovera!
la vergogna dell'italia gira su rotaia!!!!

alberto montesoro 20.12.05 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Filippo, purtroppo questi dettagli non li conosco, sono a conoscenza (come penso la maggior parte degli italiani) delle notizie che mi vengono fornite da tv e giornali. Sono convinto (come spesso accade) che la verità stia nel mezzo. E' vero che probabilmente esistono dei buchi nell'organizzazione di quest'opera mastodontica e che spesso i lavori "all'italiana" vengono presi in modo superficiale. Ma è altrettanto vero che se non si combatte con le armi giuste non si arriverà mai da nessuna parte: la mozzarella che viaggia a 280 km/h è utile eccome. I problemi sono altri. Come ad esempio un piano ben studiato per lo smaltimento di eventuali sostanze nocive presenti nella montagna che verrà bucata. Lo so, Grillo non avrà detto solamente la battuta della mozzarella, probabilmente avrà detto un sacco di altre cose azzeccate che non sono state riportate dai media, ma quella battuta equivaleva comunque a un colpo sparato senza prendere la mira.

Giovanni Mesturini 20.12.05 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito caro grillo... tu vuoi farci perdere il tempo.... eh sì... perchè per confutare tutte le tue affermazioni ci vuole tempo tanto tempo...


i polizziotti non sono sottopagati... ma chi te lo ha detto... è una cosa che pensi tu... è una tua opinione personale...
hai capito o no???????????????????????????

i polizziotti hanno avuto l'aumento da questo governo..... 700 euro....
mai un governo della storis della repubblica aveva dato cos' tanti soldi ai poliziotti... questi sono dati di fatto...
le tue parole non contano nè tantomeno i tuoi pareri per sentito dire

luca speransini 20.12.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ultime notizie sui trasporti: scorpione punge una ragazza su un treno.

Sarà successo in un paese del terzo mondo?? Ma no, siamo in provincia di Sondrio nell'innovatissima Italia dove si pensa alla costruzione di un'opera ciclopica la cui effettiva necessità è ignota alla "maggior parte di noi". Putroppo però la "maggior parte di noi" conosce anche troppo bene lo stato di obsolescenza del sistema ferroviario italiano in esercizio (lo sfinimento giornaliero dei pendolari, la fatiscenza delle vetture e dell'intero "environment", ecc, ecc, ecc, ecc, ecc...)

Scusateci davvero se siamo in leggera controtendenza con gli sponsor e i sostenitori della TAV e se avremmo preferito che gli investimenti fossero stati indirizzati nella soluzione di problemi REALI E ATTUALI piuttosto che gli IPOTETICI E FUTURI!!!!
Scusate ancora!!

Ilaria Grazian 20.12.05 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni, durante questi anni di governo di destra e forse anche prima il traffico su gomma è costantemente aumentato.
La terza branca di Trenitalia "Cargo" che si occupa del trasporto merci è in netta perdita e l'intenzione dei gruppi dirigenti è quella di sganciarsi dalla parte improduttiva.
Questo governo non ha fatto nulla a riguardo del trasporto gomme/binari in questi anni ma anzi ha lasciato o aiutato che la situazione peggiorasse. La Tav è sostenuta da chi ha già evidentemente dimostrato di avere altri interessi mentre è osteggiata da chi vede la propria terra e la propria salute ( vedi la possibilità non ancora esclusa dallo stato che vi siano nella montagna uranio e amianto) usurpata e messa a rischio senza permesso.
Sono d'accordo nel dire che il trasporto treni va incentivato ma prima di farlo con opere mastodontiche, senza controlli geologici appropriati ( scavare senza sapere prima cosa c'è sotto ) e forzandole con manganellate e silenzi stampa sarebbe stato normale provare a sfruttare l'esistente.
Ecco perchè bisogna andare molto cauti con il difendere la TAV.

Filippo Oddi 20.12.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

TAV si, TAV no... ma quante se ne sentono!

Qualche cosetta la aggiungo anche io:

1.Il corridoio 5 (di cui la Torino-Lione fa parte) e' decisamente utile per ridurre il traffico merci su strada, cosa desiderata da piu' o meno tutti tranne forse i petrolieri. E' contestabile il metodo con cui viene progettato.

2.Detto questo, non si capisce perche' per passare sotto al Moncenisio si debba fare un tunnel di 52 km, con costi paurosi e tempi epocali, mentre per la variante di base del San Gottardo (una sorta di TAV tra il Ticino e la Svizzera centrale) basta un tunnel lungo la meta'. C'entrera' forse il fatto che una delle ditte appaltatrici dei lavori e' intestata alla moglie del ministro dei trasporti italiano? No, sono sicuramente troppo dietrologo.

3.Le robe del tipo "il treno ad alta velocita' servira' anche la Val di Susa" sono cazzate megalitiche. Perche' se cosi' fosse avrebbe una fermata ogni 5 km e si chiamerebbe treno accelerato. Trovo anche assurdo che il treno ad alta velocita' tra Milano e Torino si fermi pure a Vercelli e Novara. Allora prendo l'interregionale che pago meno.

4.Con i voli low-cost, il traffico ferroviario persone sara' significativo solo per tratte al di sotto dei 500-600 km. Il traffico ferroviario a lungo raggio esistera' solo per le merci. Esempio pratico: 1000 km in linea d'aria tra Milano e Berlino. Ferrovia sola andata, 2a classe senza cuccette, tempo 16 ore , costo 180 euro ca. Aereo low-cost sola andata Bergamo-Lubecca 20 euro tasse incluse + 7 euro pullman Milano-Bergamo + 25 euro pullman Lubecca-Berlino, tempo 9 ore attese incluse.

Marco Torricelli 20.12.05 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Grassi, non essere così severo con i no-global, ogni tanto qualcosa di buono lo fanno: hanno mandato Borghezio in ospedale per esempio.

Scherzi (mica tanto...) a parte, non condivido sicuramente i toni di Grassi, ma sono sicuramente convinto che il TAV possa essere un passo (lento e già tardivo) verso qualcosa che potrebbe essere utile. Ho potuto vederti Grillo al telegiornale, mentre con una battuta sottolineavi l'inutilità di far viaggiare una mozzarella a 280 km/h invece che a 160 km/h. Per la mozzarella fine a se stessa sono d'accordo con te, ma il punto è che a 280 km/h possono viaggiare il 175% delle mozzarelle che viaggiano adesso (ok, calcolo puramente matematico, ma il concetto è quello). Questo potrebbe voler dire che il 75% delle mozzarelle che ancora viaggiano sui camion potrebbero comprarsi un biglietto del treno, liberando le strade, riducendo la puzza e arrivando prima a destinazione.

Giovanni Mesturini 20.12.05 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo caro...sei davvero patetico...come patetici sono i tuoi sostenitori...
Andare in val di Susa solo per politicizzare una protesta...per potersi sfogare...per poter buttar fuori tutte le proprie frustazioni...e poi si condannano gli stadi violenti!
La violenza dei manifestanti e dei vigliacchi no-global che con la scusa di difendere la natura possono spaccare, devastare, picchiare!
Che squallore...povera Italia...in mano ad un branco di poveri beceri, capaci solo di protestare...mai di proporre...capaci solo di seguire...mai di essere autonomi nei propri pensieri...
Grillo...tu invece che campare a dire e scrivere boiate per le quali poi vieni anche pagato...trovati un lavoro vero o torna a fare il comico come tanti anni fa (rimpiango i tempi dello spot della Yomo!) e lascia queste cose a chi è senza cervello...oppure anche tu l'hai dato via?

Massimo Grassi 20.12.05 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ed in più: basta citare la poesia di pasolini!!!! era solo una provocazione per la società degli anni settanta! la società odierna è diversa ed i poliziotti ed i no-global non sono fratelli da parti opposte delle barricate.. oggi si tratta di essere servo/complice oppure no!

dario ravasi Commentatore in marcia al V2day 19.12.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

anche gli insegnanti sono sottopagati e senza il fascino della divisa .. anzi: l'insegnante è una delle categorie più prese per il culo, eppure non usiamo violenza e non manganelliamo nessuno, distribuiamo conoscenza, sapere e filosofia.
mai un ringraziamento!

saluti

dario ravasi Commentatore in marcia al V2day 19.12.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Dal detto della tradizione popolare "Chi di spada ferisce di spada perisce" fino ai principi della civiltà del diritto "La responsabilità penale è personale", qualunque persona (e dunque anche i poliziotti et altri) quando manganellano qualcuno, e dal punto di vista morale e dal punto di vista giuridico, sono i responsabili primi della loro azione (è ora di finirla con stà storia degli ordini!).
Quindi se sono stati legnati, peraltro da altri sottopagati al pari di loro, non certo dai loro pseudo mandanti, ben gli stà.
L'unico problema, non da poco, è che, probabilmente a causa dei turni ad essere stati giustamente legnati non sono stati gli autori delle manganellate ma altri che avevano il solo torto di indossare la stessa divisa (tuttavia questo è uno dei, tanto cari ai falchi italo-americani amici di Pisanu, effetti collaterali della violenza).
Forza cittadini della Val Susa!!!

Giulio Verne 19.12.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Matteo, te lo spiego io! Non importunare Beppe con queste cazzate. Borghezio è un fascista della prima ora e quindi ha avuto quel che si meritava. Sono anni che vorrebbe spaccare il culo a tutti e finalmente il culo lo hanno spaccato a lui !!!!!!!

alberto baldaccini 19.12.05 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo, te lo spiego io! Non importunare Beppe con queste cazzate. Borghezio è un fascista della prima ora e quindi ha avuto quel che si meritava. Sono anni che vorrebbe spaccare il culo a tutti e finalmente il culo lo hanno spaccato a lui !!!!!!!

alberto baldaccini 19.12.05 16:18| 
 |
Rispondi al commento

vorrei citare un signore della valle di susa che ho visto in tv: TUTTI QUESTI FATTI CI DEVONO FAR CAPIRE CHE QUESTA NON è DEMOCRAZIA!perchè NON c'è democrazia in un paese in cui la classe politica si rifiuta di dialogare con il proprio paese che manifesta per giuste cause. NON c'è democrazia in paese in cui il governo non indice un referendum popolare ogni volta che promulga una nuova legge o ne modifica una già esistente!NON c'è democrazia in un paese che è in guerra con altri paesi! NON C'è DEMOCRAZIA QUANDO IL POPOLO (demos) NON PUò SCEGLIERE!non basta servirsi delle parole per esserne i padroni: qui c'è ancora qualcuno che conosce il vero significato delle parole e sa distinguere la verità dai deliri di onnipotenza di qualche politico!

silvia iotti 19.12.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Giorno08/12/2005, ho inviato queste mie considerazioni su www.girodivite.it.
Spero possano servire alla discussione.

Ma le megastrutture non sono la panacea


Nei "media" e nei giornali, vengono sponsorizzate molte "mega-strutture", come panacea alla soluzioni di problemi reali, e sopratutto come segno di civiltà e progresso. Spesso, queste opere sono delle voragini "mangia-soldi" la cui utilità è tutta da dimostrare.

In Sicilia abbiamo il "piano dei rifiuti" (ovvero inceneritori), il "ponte sullo stretto", la creazione di "3° e 4° polo sull’Etna " (devastazione dell’Etna con impianti di funevia, alberghi, ecc.. ecc..), e su su per tutta l’Italia, fino ad arrivare in Piemonte, dove apprendiamo dalla cronaca, la protesta contro la TAV.

Anche se abbiamo ottenuto qualche vittoria (blocco dei lavori per l’inceneritore della Valle del Simeto) e l’attenzione della CEE, per quanto riguarda il ponte sullo stretto di Messina, sappiamo le difficoltà di chi si oppone, e ci porta ad esprimere la massima solidarietà agli abitanti della Val di Susa, dove il problema non è solo lo spreco di soldi per fare delle inutili gallerie e non come suggeriscono, l’ampliamento della rete ferroviaria esistente, ma sopratutto di incolumità delle salute pubblica (uranio, amianto). Essendo un cittadino di Biancavilla (CT) tristemente noto, come "sito da bonificare per amianto", e dove gli effetti funesti li stiamo subendo adesso, inorridisco nell’appredere la leggerezza con cui si apprestano a forare queste montagne piene di uranio e amianto. Come e dove smaltiranno tutto il materiale radioattivo ed inquinante?

A quanti ripetono le parole di esperti ministri o politicanti vari, che questo è un segno di progresso, un adeguamento ai "paesi civili", dico che il "Progresso" o quant’altro, lo si manifesta su ben altro - SCUOLE, IMPIANTI SPORTIVI, RETE VIARIA, PISCINE , DIRITTO AL LAVORO, E PERCHE’ NO? STIPENDI ADEGUATI. Cose normali di cui soprattutto al Sud, e non solo, abbiamo estremo bisogno.

Piero Cannistraci 19.12.05 14:58| 
 |
Rispondi al commento

io non sono valsusino!
si alla TAV!

omar ondo 19.12.05 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Grillo,

la ammiro e la apprezzo molto al punto che se l'italia fosse una repubblica presidenziale (e per fortuna però che ancora non lo è.....!!) la voterei senza pensaric due volte come presidente del "nostro" paese.
Sono rimasto però molto sconcertato dalla sua affermazione sulla polizia e i suoi dipendenti.

Lei ha affermato:
"Saranno presenti molti ragazzi che fanno i poliziotti, i vigili, i carabinieri.
Sono ragazzi sottopagati, devono spesso obbedire a ordini senza senso.

Trattiamoli bene, ogni ragazza dia loro un sorriso."

Il loro comportamento è spesso e volentieri inaccettabile.
Lo hanno dimostrato in Val di Susa ed in moltissime altre occasioni (credo di non doverle ricordare il momento emblematico di Genova durante il G8).
Il fatto che possano essere davvero sottopagati (come per altro molti altri italiani sono, ma non per questo pestano o danneggiano altri esseri umani) non li giustifica e non rende il loro deprecabile operato più accettabile o anche soltanto comprensibile.
Nemmeno il "dover" obbedire ad ordini senza senso (per quanto questo possa essere vero) è una giustificazione: credo ancora all'obiezione di coscienza ad ordini ingiusti o a situazioni in cui non si crede. Lo dimostra il fatto che nessuno (nemmeno loro) se gli si ordinasse di gettarsi nel fuoco lo farebbe.
Il fatto di eseguire un ordine più o meno ciecamente ti rende responsabile (in tutto e per tutto) delle conseguenze di quell'ordine. E per quanto "mi riguarda" sinigifica abbracciare l'"ideologia" spesso marcia che sta dietro quell'ordine.

Con questo continuerò ad apprezzarla moltissimo. Però mi sono sentito in dovere di scrivere questo commento perchè la sua affermazione mi ha lasciato di un po' di... sasso.

I miei più cordiali saluti!!

Fabrizio

Fabrizio Guidicini 19.12.05 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Grillo mi sorprende che la sua ratio non veda il problema. Certamente ci saranno anche altri interessi connessi (il porto di Genova ed altri in Italia) ma una cosa e' certa che il trasporto merci deve passare per la ferrovia per evitari altri e maggiori danni.

Non voglio metter in dubbio le altre motivazioni riportate e soprattutto non l'incivile comportamento -altro che incivile a dire il vero- delle forze dell'ordine. Contemporaneamente apprezzo che lei sostenga anche loro ed i loro diritti e intraveda lo sconforto che anche in loro certi ordini e certe scelte producono.

Per quanto il sarcasmo e il sens of humor mi permettano di sopravvire in questo paese come e forse piu' di quanto non fossero necessari in altri paesi dove ho vissuto (per tutti l'Egitto) credo che comunque un'analisi piu' a largo respiro vada fatta, certo possibilmente con una risata.

Alessandra


alessandra perego 19.12.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono doppia cittadina (IT/CH) ed al momento vivo in un paese che ha problemi di traffico e di politica della viabilita' molto simili a quelli oggi in discusione nella Valsusa: la Svizzera.

Come saprete la Svizzera sta costruendo la NEAT un tunnel per il trasporto merci praticamente dalla frontira con la Germania a quella con l'Italia. La NEAT non e' solo questo ma anche un altro paio di tunnel per il raddoppio di altre tratte ferroviarie internazionali (per cui la Svizzera riceve solo overdose di monossido di carbonio -come si legge sui ponti scendendo dal Gottardo : grazie per il vostro monossido di carbonio e arrivederci -e poi dicono che non abbiamo sens of humor)

Gli scavi verranno a costare il doppio del previsto, mettono decisamente in crisi l'econbomia nazionale (per quanto tenendo presente le dovute proporzioni sia sulla definizione di crisi che di economia in Svizzera), i tempi sono piu' lunghi ed i problemi incontrati parecchi, ma a nessuno e' venuto in mente di dire che non ha senso fare tutto il possibile per trasferire il trasporto merci dalla strada ai binari ! E come nella piu' tipica tradizione nazione nazionale non so quante volte abbiamo votato sull'argomento. Certo questa e' una bella differenza: abbiamo votato, abbiamo che votato sulle misure compensatorie per le popolazioni (Uri principalmente. una valle, quella che porta al Gottardo che forse non fa in media piu' di 250 metri di larghezza e gia' contiene la via mala, l'autostrada la ferrovia).

segue

alessandra perego 19.12.05 13:17| 
 |
Rispondi al commento

scusate...io abito in Valle di Susa...Capisco, manifestare è giusto...ma la mia libertà finisce dove inizia la tua....mi sono trovata con mio marito ad un posto di blocco dei manifestanti a 100 m. da casa mia...gente che conosco molto bene tra l'altro...quando ci siamo fermati e chiesto cortesemente di passare invece di farci 10 km per poter andare a casa ci hanno minacciato, volevano spaccarci la macchina senza contare gli insulti....questi sono i no-tav? Quelli che passano da vittime davanti alla polizia? .... Cosa si può pensare allora? ... Le Olimpiadi x noi sono importanti o no? Ci stiamo facendo una bella figura...non ci saranno più opportunità per l'Italia di avere eventi simili se verranno boicottate come dicono voci qui in valle....e gli impianti sciistici? Le Città come Bardonecchia...Sestriere ecc. che vivono sul turismo come mai ora che siamo in periodo invernale non sono più così d'accordo con questa manifestazione? Anni che si parla del No Tav...ora si accendono gli animi? Giornate perse al lavoro per blochi stradali...chi me li paga? Giusto manifestare...parlano di libertà...loro l'hanno tolta x gg. alla gente della valle che deve mangiare perchè ha famiglia....Come è possibile che la verità stia solo da una parte? E tutti questi uomini che andranno a lavorare in questi cantieri sono tutti votati alla morte? Anke io sono per la salute di tutti...ma davvero forse dobbiamo "modernizzarci" un po'....
Non importa quello che mi direte...come voi ho diritto anke io di dire la mia opinione...e soprattutto non ho insultato nessuno come invece qualcuno di voi ha fatto!
Ciao

lory lory 19.12.05 12:51| 
 |
Rispondi al commento


Ce l'abbiamo fatta ad ottenere visibilità sui media più autorevoli a livello internazionale.
Dopo diverse sollecitazioni, alal fine si sono arresi alla realtà.
http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/europe/4442866.stm

Mauro Bertolotto 19.12.05 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, vorrei farti una domanda rigurdante L'idrogeno. Ho portato la tua tesi a "cresta alta" tra i miei colleghi, e qualcuno mi ha detto che l'estrazione dell'Idrogeno inquina tantissimo. E' vero ? Puoi delucidare un po questo punto per favore ?

chi legge ed ha informazioni a riguardo, puoi inviarmele a: info@francescodima.it , ve ne saro' grato.

ancora grazie
Francesco

Francesco Di Martino 19.12.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho una gran voglia di abbracciarti, per il messaggio che hai lanciato, erlativo al trattare bene le forze dell'ordine. Sicuramente tra loro ci sono delle teste di c...o, pero' la maggior parte e' composta da ragazzi che devono ubbidire ogni tanto anche a cretinate, percui vanno capiti. Non faccio parte delle forze dell'ordine, sono un cittadino "normale", ma mi sentivo di rinfrancare la tua tesi.
Festivita' serene a tutti.

Francesco

Francesco Di Martino 19.12.05 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con te, Beppe.

Gianpaolo D'Ignazio 19.12.05 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Alt, fermiamo le proteste NO-TAV!
Lasciamoli scavare, trivellare e bucare.
...tanto dove potranno mai arrivare?... Qualche centinaio di metri?
...prima o poi finirà il mandato di questo simpaticissimo governo...
...poi con leggi ad ok faremo in modo che i resposabili di questo scempio paghino in prima persona, TUTTI, dal PRIMO ALL'ULTIMO e poi di file, uno dopo l'altro, tutti dentro al tunnel, murati vivi nel buco da richiudere... CEMENTATI
...come scorie radiattive...

Scaviamo per ora, ci serivrà dopo, vedrete... c'è molto da infilarci dentro....

Con Affetto
Carlo.

Carlo Ventimiglia 19.12.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che i nostri dipendenti stiano ancora discutendo se e come spendere cosi tanti soldi (che neanche abbiamo tra l'altro) in infrastrutture inutili e qualche volta addirittura dannose e non riescano a dirottare questo impegno potenziando le infrastrutture che gia esistono? La situazione dei pendolari, tanto per fare un esempio, è drammatica in molte parti d'Italia. Io che frequento giornalmente la Roma-Velletri sono uno dei testimoni di questa indifferenza dei nostri amministratori. Ci crediamo ancora tra le otto nazioni più potenti del mondo e non ci rendiamo conto che quella è solo una vecchia eredità ormai dilapidata. Ormai siamo veramente ad un passo dal terzo mondo ed il problema è che non si vede all'orizzonte nessuno capace di tirarci fuori da questa situazione.

giuliano gori 19.12.05 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi è arrivato giusto giusto adesso una presentazione di Powerpoint con tante belle foto dei pestaggi sui valsusini e una domanda con relativa risposta che mi ha lasciata di stucco, ma che poi ho ritrovato anche nei vostri post.
Domanda: perché il ministro dei trasporti ed infrastrutture LUNARDI vuole il treno a tutti i costi?
Risposta: perché CI GUADAGNA DI PERSONA BEN 15.000 MILIARDI DELLE VECCHIE LIRE!!! L'appalto per la costruzione del tunnel di 52Km (7,5 miliardi di euro) è stato vinto da una ditta francese che l'ha subappaltato alla ROCKSOIL DI PROPRIETA’ DELLA MOGLIE DI LUNARDI(!!!)... Solo che se vuole agguantare quei finanziamenti deve iniziare i lavori entro fine anno…
Avete capito perchè non servono a nulla le mobilitazioni? Perchè è già tutto pianificato, appaltato, stanziato, alla faccia della libera concorrenza, della trasparenza delle ditte che hanno partecipato all'appalto, dell'economicità dell'opera, della convenienza e necessità di questa linea ad alta velocità!!!

Roberta Dal Corso 19.12.05 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"I calci nel c..o riserviamoli ad altri dipendenti."

Direi che l'hanno preso in parola. Evviva la democrazia. Evviva Voltaire.

Salvio Di Maio 19.12.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alla TAV .
MI semmbra che se in quella valle ( e non solo lì ) il trasporto, anzichè su gomma ," sarebbe"meglio trasferirlo su rotaie.:
Meno camion sulle strade .
Perche questi s'incazzano ?
Va bene che in Italia dobbiamo "venderGli"le macchine ai vari Lapo e compagni; tant'è vero che la ferrovia fa schifo .
Quindi se per una volta gli interessi del Governo vanno di pari passo con i nostri , cogliamo la palla al balzo prima che ci ripensino .

efisio granata 19.12.05 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione il Chiampa?
La sua frase è stata d'effetto solo sui disinformati che odiano le complicazioni e vogliono tutto semplice e facile. Personalmente , dopo essermi documentato un minimo, la trovo di una sbrigativa, supponente superficialità. E' il parere di un politico, cioè di uno qualunque, che ha imparato solo a destreggiarsi con frasi ad effetto. Lui del problema TAV non sa nulla e lo dimostra con un parere da incompetente. Fateci sentire il parere di una commissione di "Esperti" di varia estrazione professionale...possibilmente non "comprati"...dei veri liberi professionisti.
Bobo Massa

Roberto Massa 19.12.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

No alla violenza
Aborro la violenza in tutte le sue forme, ciò che è successo all'onorevole Borghezio, piacchiato selvaggiamente, è inqualificabile ed indegno di una manifestazione pacifica .

Un momento, ma l'on Borghezio, non è forse quello che vuole cacciare gli extracomunitari a calci in culo, non fa parte del guppo che in parlamento portarono un nodo scorsoio, non disse che la polizia fece bene a massacrare i giovani di genova?

Allora non si è trattato assolutamente di aggressione, ma di sistema educativo, infatti è l'unico sistema educativo che lui conosce.

Gianni Di Pietro 19.12.05 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici, sono residente da 2 anni alle Canarie (Spagna), mantengo sempre il mio interesse alle faccende politiche e sociali del mio Paese. Cerco di pensare in forma globale anche se bisogna agire in forma locale. Qui a Tenerife abbiamo fatto una gran manifestazione perche' vogliono costruire un mega porto commerciale in una zona naturale di gran importanza ecologica. La flora y la fauna marina di questa zona "Granadilla", es unica de la Macaronesa, cioe' degli arcipelagli de Madeira, Canarie, Caboverde. Tenendo in conto che gia' esiste un gran porto quello della capitale Santa Cruz di Tenerife che basterebbe rimodernizzare. Le piu' importanti organizzazioni ecologiste si sono mosse a livello legale rivolgendosi ai tribunali Europei di competenza, che a loro volta, con ambiguita` sentenziarono e autorizzarono la costruzione. Come vedete esistono purtroppo tante Valdisusa in tutto il mondo, e le grandi multinazionali e le grandi imprese pensano e vedono solo i propri interessi.
Credo che siamo arrivati al punto che i problemi di carattere medioambientali e le conseguenze di una economia distruttiva debbano essere difesi dalle grandi organizzazioni mondiali O.M.C., O.N.U. Banco Mondiale, ect. non possiamo difenderci a livvello locale se non ci sono leggi che ci tutelano a livello globale.
Un cordiale salito a tutti specialmente a Beppe che abbiamo condiviso un gran amico ( De Luchi di Genova).. credo che cosi si chiamava, scomparso alcuni anni fa. Buon Natale a tutti.

salvatore cibelli 19.12.05 03:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, sono un tuo grandissimo ammiratore fin da quando ero nelle fasce..o quasi.

Vorrei che qualche volta parlassi del sistema scolastico italiano,delle schifezze che combinano specie ai livelli dell alta istruzione e cioè nelle università italiane, dello scandalo dei fuori corso, di milioni e milioni di ragazzi parcheggiati nelle università per anni e anni, lì nei cortili delle università a leggere un libro o a giocare a dama, e il loro compito qual'è? sborsare solo soldi per le tasse!!! A cosa servono i fuoricorso?? Quelli che iscritti da 15 anni cercano di laurearsi e invece le università ffanno di tutto per tenerseli cari cai altrimenti na Natale nientre cesso nuovo!!!
E la riforma Moratti il 3+2!!!! Ma lo sai che le aziende non li c....o proprio questi laureati triennali?? Abbiamo capito qual'era la mossa: uno se ne sta 10 anni all'università,spende un cofano di quattrini che avrebbe comprato una maserati,poi il rettore ti dice che c' in atto una riforma: adesso anche tu, caro fuoricorso, ti puoi laurare e avere una pseudo-laurea!! Adesso dopo 10 anni, hai contribuito abbstanza con le tue tasse a mettere cessi nei bagni delle Università, e computer nuovi negli studi dei professori, adesso hai fatto il tuo compito, ti puoi laureare, puoi andare aff...

L'Università italianaè un mondo di perdizione.Tutto lì dentro ti sembra roseo,ovattato, ma quando vai fuori , c'è il grigio + grigio. l'università deve ca e bene che i nostri soldi invece di spenderli per mettere nuovi cessi, li usino per creare un connubio reale,solido e pieno di prospettive concrete per un giovane che si appresta a terminare gli studi e si affacciaad un futuro lavorativo. E ora di dire basta alla precarietà e alle lauree "tanto per fare qualcosa" E ora di mettere al rogo chi non vole far progredire questo paese per trovarsi cento lire in più a fine mese,è ora di rimboccarsi le maniche e di crearsi un futuro o almeno "la visione" di un futuro migliore.
Un Bacione
Marco Esposit

Marco Esposito 18.12.05 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, sono un tuo grandissimo ammiratore fin da quando ero nelle fasce..o quasi.

Vorrei che qualche volta parlassi del sistema scolastico italiano,delle schifezze che combinano specie ai livelli dell alta istruzione e cioè nelle università italiane, dello scandalo dei fuori corso, di milioni e milioni di ragazzi parcheggiati nelle università per anni e anni, lì nei cortili delle università a leggere un libro o a giocare a dama, e il loro compito qual'è? sborsare solo soldi per le tasse!!! A cosa servono i fuoricorso?? Quelli che iscritti da 15 anni cercano di laurearsi e invece le università ffanno di tutto per tenerseli cari cai altrimenti na Natale nientre cesso nuovo!!!
E la riforma Moratti il 3+2!!!! Ma lo sai che le aziende non li c....o proprio questi laureati triennali?? Abbiamo capito qual'era la mossa: uno se ne sta 10 anni all'università,spende un cofano di quattrini che avrebbe comprato una maserati,poi il rettore ti dice che c' in atto una riforma: adesso anche tu, caro fuoricorso, ti puoi laurare e avere una pseudo-laurea!! Adesso dopo 10 anni, hai contribuito abbstanza con le tue tasse a mettere cessi nei bagni delle Università, e computer nuovi negli studi dei professori, adesso hai fatto il tuo compito, ti puoi laureare, puoi andare aff...

L'Università italianaè un mondo di perdizione.Tutto lì dentro ti sembra roseo,ovattato, ma quando vai fuori , c'è il grigio + grigio. l'università deve ca e bene che i nostri soldi invece di spenderli per mettere nuovi cessi, li usino per creare un connubio reale,solido e pieno di prospettive concrete per un giovane che si appresta a terminare gli studi e si affacciaad un futuro lavorativo. E ora di dire basta alla precarietà e alle lauree "tanto per fare qualcosa" E ora di mettere al rogo chi non vole far progredire questo paese per trovarsi cento lire in più a fine mese,è ora di rimboccarsi le maniche e di crearsi un futuro o almeno "la visione" di un futuro migliore.
Un Bacione
Marco Esposit

Marco Esposito 18.12.05 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Bene i Non Global.Menano un Leghista facendo il gioco del Governo?

Le mani si tengono in tasca si puo discutere
dibattere, e addeso i violenti sono loro i non global?????

Giuseppe Accardi 18.12.05 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se tu questo lo chiami pensare...piero bartorelli

piero bartorelli 18.12.05 20:55| 
 |
Rispondi al commento

forse non ci siamo ancora resi conto di cosa significhi internet...tranne il silvio che comincia a pensare che non gli bastano più tutte le televisioni, qualcuno gli spieghi che la rete non è un nuovo canale tv in mano ai comunisti... dai grillo non mollare la questione no tav

piero bartorelli 18.12.05 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Tazio Cavanna.
Sono uno che la pensa come te.

Salvatore princigalli 18.12.05 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oh noooo!! Luca non stai affatto invecchiando, anche io talvolta penso questa mostruosità... ma non stò affatto invecchiando, soloche ormai sono diventati talmente tanto grotteschi che per quanto uno dica eppure c'è ancora qualcosa da fare,gli cadono le braccia di fronte al loro grottesco rumoreggiare e sbofonchiare su inutili faragginose questioni.Più volte penso che la lotta è ormai inutile..ma non riesco a mollare ancora, la rabbia è tanta.ed allora ho iniziato piccole,frequenti sistematiche forme di lotta personalissime,quelle grandi, quelle di massa temo ce le lascino fare,fare capisci?????un mio amico dice che siamo solo lievito che fermenta,puo' darsi ma non è detto che si diventi pane,non che questo mi basti,ma devo farmelo bastare,anche perchè è vero che il potere ci plasma le menti,ma vero è che ci si può anche ribellare,e francamente ho visto che questo popolo a cui appartengo si muove solo quando gli si tocca il portafogli, nelle piazze sono scese persone che non avevo mai visto prima, e mi sta bene,ma come mai questi per esempio non sono venuti a votare il referendum per l'articolo 18?,Il referendum per la procreazione?Occorre capire che il valore primo è la solidarietà sociale ma quando molti dei cosidetti compagni usano valori veicolari tipici della tradizione socialista eppoi li accompagnano ad altri come la competizione allora tu capisci che la confusione non è nelle teste di chi detiene il potere ma di chi vi aderisce e dato che una testa l'abbiamo tutti,che la facciano funzionare anche quelli che un paio di volte l'anno comprano le ortensie e si mettono in pace le coscenze,eppoi basta con sta tolleranza, ma di che?voglio diventare impopolare dicendo questo:la Val di Susa,ottimo movimento, lo appoggio in pieno, ma questi qui si renderanno conto che il pianeta non è solo la loro valle?più di qualche intervistato dei manifestanti ha dichiarato"a noi non interessa la politica,non siamo estremisti"questi qui se vinceranno la loro battaglia sacrosanta per

euterpe scarafoni 18.12.05 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sah, allora Grillo...
Quand'è che ti candidi così risolverai i problemi di tutti gli italiani?
Perchè di protestare per le piazze e fare feste non pensi che non se ne possa più? In italia i politici fanno cacare, le banche ed i finanzieri da strapazzo pure, ci metti ancora la mafia, il vaticano, le associazione varie di categoria (dai sindacati alla confindustria, dai notai ai commercianti, dai magistrati agli avvocati... e chi più ne ha più ne metta!) non si salva quasi più nessuno...
quindi è ora che vada a fare il "Dipendente" dei cittadini qualcun'altro, o no? FORZA!!!
Non si può continuare all'infinito con scioperi, proteste, e conseguenti saccagnate...

Marco Gatta 18.12.05 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ieri grande manifestazione, culminata con un paio di sberle rimediate dal "dipendente" Borghezio. Dopo aver subito qualche calcio e un po di spintoni, pretende le scuse da tutta l'Italia. Ma tutte le volte che gli Italiani sono stati sbeffeggiati dai leghisti con "Chi non salta italiano é..." (e sono anni che subiscono...) le scuse si sono mai sentite ????... L'unica differenza che Borghezio e Compagnia sono pagati dallo stato per prendere per il culo gli Italiani, quelli che lo hanno preso ieri a calci (E Finalmente!!!) lo hanno fatto Gratis!!!

Vittorino Bombi 18.12.05 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ti seguo sempre con affetto e ti ribadisco proprio perchè ti voglio bene che gli anni ti stanno rincoglionendo sempre di piu'.
Ti sei accanito contro la Tav non capendo la portata dell'opera quando per lustri hai sostenuto che bisogna togliere i camion dalle strade. Predichi che siamo un paese in mano a pochi esaltati e ti ergi a paladino di 4 coglioni no global che fanno della violenza e della provocazione gli unici valori in cui si riconoscono. Odi visceralmente il centrodestra sorvolando sull'altro schieramento appiattito tristemente su veterocomunisti amanti delle canne e della falce e martello. Scendi dal piedistallo , torna in te , non sei piu' il Grillo di anni fa. Ho fiducia nella medicina caro Beppe; spero tu riesca a trovare la cura giusta per ritornare quello di una volta e non quell'esaltato pseudo comunista ( con i miliardi) quale sei.
Un abbraccio

TAZIO CAVANNA 18.12.05 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 8500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 18.12.05 15:21| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 18.12.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Beati quelli che vanno alle manifestazioni che c'hanno il tempo e i mezzi per farlo ehe

Roberto Bandini 18.12.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti (e soprattutto al mitico Beppe)
sono un torinese che è in cerca di informazioni:
è da un po' di tempo che già si parla dell'alta velocità qui a Torino, e dei relativi cortei no tav. Fino ad oggi, però, mi son giunte notizie e informazioni varie da fonti certe soltanto dalla parte pro tav, e quindi non posso non nascondere una certa incomprensione per le manifestazioni di questi giorni... non volendo però essere considerato una persona ottusa, che guarda in una sola direzione o interessata solo ad un aspetto della medaglia, vorrei sapere da voi quali sono le fonti che considerate "attendibili" per una parte no tav, in modo da potermi confrontare e valutare entrambe le versioni e aprire i miei orizzonti su questo argomento... (premetto che eventuali considerazioni da parte di un certo oncologo Edoardo Gays non accetterò come valide in quanto ho già potuto appurare che costruisce teorie su basi infondate e impossibili da dimostrere, poichè chiama in causa società che sono totalmente estranee alle questioni che egli cita)
vorrei però contestare alcune foto che non sono circolate sul web: è vero che la polizia ha aggredito dei manifestanti, ma se siete corretti dovreste anche mostrare le foto in cui si vedono gli "incappucciati" che attaccano loro per primi la polizia in posizione... penso che sarebbe un gesto corretto denunciare soprattutto questi per gli atti di inciviltà, e non solo la polizia...

Simone Costa 18.12.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono francamente molto deluso dai giornalisti della carta stampata e della tv. I loro servizi sulla manifestazione di ieri erano tutti focalizzati sul fatto che non si sono verificati scontri. Come se la violenza fosse una prerogativa di noi italiani! Ma per chi ci prendono? Mi sento offeso e denigrato da un titolo come "Manifestazione senza scontri con le forze dell'ordine".
Piuttosto che articoli che spiegano cosa non è successo o su quello che sarebbe potuto succedere (secondo chi???) sarebbe bello leggere articoli su COSA E' SUCCESSO.
Questo è il giornalismo in italia...

Marco Staffoli Commentatore in marcia al V2day 18.12.05 13:21| 
 |
Rispondi al commento

>>supposizioni<<
La cina sta crescendo in modo abnorme.. è il "miracolo economico" cinese.Il capitalismo cinese ha provocato quel che è successo in europa e america, nei diversi stati, in periodi storici diversi: una migrazione di massa dalle campagne alle città.un'urbanizzazione sfrenata! E'questo il "segreto" cinese,enormi quantità di manodopera a bassissimo costo,data naturalmente l'abbondanza(e sì in cina ci sono quasi 1 miliardo e mezzo di persone e almeno 900 milioni sono abili al lavoro!).Ogni anno circa l'1% della popolazione cinese si sposta dalla campagna alle città..sembra poco ma fatti due semplici calcoli si scopre che ogni mese in cina nasce una città di un milione di abitanti!!! Allora ciò vuol dire che la cina diventerà sempre più potente e vorrà sempre maggior peso nelle decisioni mondiali di spartizione delle ricchezze del pianeta,e con l'india subito dietro, eppoi il brasile. E date le dimensioni è probabile che la prossima generazione sarà chiamata alle armi contro ben e dico BEN 800 MILIONI di soldati cinesi per una nuova guerra mondiale che vedrà la cina opposta a stati uniti ma anche all'unione europea di "pace", col suo esercito unico di "pace"..ma chi volete prendere in giro..solo noi europei possiamo credere ad una baggianata simile..e infatti nel resto del mondo non ci crede nessuno come qui nessuno crede che gli americani siano in iraq per la pace ma son lì sia per il petriolo, o meglio per il controllo del mercato petrolifero, e pure per conquistare un "avamposto" per future e impegnative guerre, alle quali ho accennato prima. E l'europa da parte sua non può certo stare divisa contro colossi del genere, né la francia né la germania avrebbero chance.. figuriamoci l'Italia!l'unica cosa QUASI certa è che probabilmente anche qui stati uniti e europa saranno uniti.
E cmq per concludere e ricollegarmi alla TAV probabilmente SARA' NECCESSARIO AVERE UNA VIA A DISPOSIZIONE VISTA DI GROSSI E VELOCI SPOSTAMENTI DI UOMINI E MEZZI MILITARI!

francesco russo 18.12.05 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....mi sa che sto invecchiando. Più passa il tempo più mi rendo cono che i "grandi disegni della politica" sono in realtà scarabocchi che illustrano interessi privati. Anche se poi (ogni tanto) ci sono opere d'arte di grandi uomini (esistono anche quelli). Ma non dico che mi sto invecchiando perchè ho avuto questo pensiero. Ma solo perchè penso che tanto "non cambierà".
Dio...com sto invecchiando!!! :-/

luca ricottini Commentatore in marcia al V2day 18.12.05 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO, PERCHE' NON FACCIAMO UNA PROPOSTA:TRAFORIAMO LA VILLA IN SARDEGNA DI BERLUSCONI!!!POI LO CHIAMEREMO:IL TRAFORO DEL CAVALIERE!NON HO ANCORA CAPITO,PERCHE' SIA CAVALIERE,FORSE PERCHE' VUOLE SENTIRSI NAPOLEONE?!CIAO

Pasquale Addario 18.12.05 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, vorrei porre un problema che molto probabilmente avrete già analizzato, ho letto e riletto i post dell'argomento e vedo che "ovviamente" c'è chi è d'accordo con la TAV e chi no (la maggioranza). I nostri dipendenti la pensano a modo loro, il loro unico sbaglio è non ascoltare il popolo, cosa che dovrebbe essere primaria in una situazione di democrazia, lo dice anche la costituzione, almeno fino a quando il dipendente di turno non troverà opportuno modificarla aggiungengo 2 0 3000 righe cambiandone completamente il significato. L'unica domanda che mi pongo è: Ma questa TAV chi c...o la paga? La risposta ce l'ho già, ma mi piacerebbe che i c.....i che sono d'accordo si prendessero caso di tutti i costi relativi lasciando in pace noi che di tasse già ne paghiamo troppe...
P.S. continua così sei un grande, ho il tuo DVD e quando ho una giornata di m....a me lo riguardo!!!!

Mirco Paoletti 18.12.05 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Niente paura se c'é l'amianto in val di susa, non sono mica deficienti sapranno come gestirlo, e se qualcosa succede niente paura chi di dovere pagherá!
http://www.lasicilia.it/articoli.nsf/(LaSicilia)/42DB0B45F4BC9EC8C12570DA005E7195?OpenDocument

Amianto, ancora un morto nel Messinese

S. FILIPPO DEL MELA (MESSINA) - Un ex operaio della Nuova Sacelit, fabbrica di San Filippo del Mela, nel messinese, che realizzava prodotto in fibra d'amianto, è morto oggi per un tumore ai polmoni. Con il decesso di Carmelo Chiofalo, questo il suo nome, 77 anni, salgono a 85 i morti per patologie legate all'uso di amianto fra gli ex dipendenti della fabbrica, aperta nel '58 e chiusa nel '93.


Chiofalo, dipendente della ex "fabbrica della morte", come è stata definita la Sacelit, ha lavorato per anni a stretto contatto con l'amianto. Il presidente dell'Associazione ex esposti amianto, Salvatore Nania, ricorda che a Chiofalo fu riscontrata e certificata dall'Inail, nel 1974, una "silicosi polmonare allo stadio di fibrosi con broncopatia cronica". Una patologia, secondo Nania "che nascondeva la ben più grave Asbestosi, direttamente legata al contatto con l'amianto e causa del tumore ai polmoni, patologia che ha ucciso l'ex dipendente e gli altri morti prima di lui".

"Anche per Chiofalo era stata presentata all'Inail, nel marzo 2004, una documentazione - dice il sindacalista - per il riconoscimento della vera patologia, cioè l'Asbestosi, ma l'Inail, terminate le indagini, ha risposto che gli accertamenti medico legali effettuati per il riconoscimento della malattia professionale hanno dimostrato l'assenza di asbestosi, e la pratica venne archiviata".

Da tempo gli ex dipendenti della Sacelit chiedono che i riconoscimenti siano fatti da medici non dell'Inail, ente che ha il doppio compito di riconoscere le malattie ed erogare le rendite.

17 Dicembre 2005

Vittorio Cascio 18.12.05 11:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,

spiegalo tu che fra 30 anni, quando dovesse essere pronta quella galleria idiota in Val di Susa, ci saranno i treni a LEVITAZIONE MAGNETICA: fanno i 500 kmh (quindi sono REALMENTE competitivi con l'aereo), sono silenziosissimi e possono sopportare angoli di curvatura più stretti della Tav.

Se facciamo la Tav (e il ponte sullo Stretto e il Mose di Venezia) devastiamo l'ambiente e BUTTIAMO I SOLDI, li regaliamo alla mafia, a Lunardi e alle coop rosse PER NIENTE, per un 'opera che SARA' VECCHIA ancora prima di funzionare.

Diglielo, ai decerebrati che "senza la Tav siamo fuori dall'Europa", che prima gli hanno lavato il cervello e poi gli hanno riempito di MERDA la testa, PORCA PUTTANA! (Con tutto il rispetto per le puttane)

Marco Piovanelli 18.12.05 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ex elettore DS. Possibile che diventare "partito di governo", voglia dire "solo" diventare partito degli affari? La TAV come l'Unipol o come gli Iper a Rimini(tre aperti contemporaneamente verso i tre punti cardinali disponibili, al quarto, sul mare, ci si sta pensando...)! Non mi rivolgo certo ai beceri Cesare Maletti&Matteo Corsetti che ragionano(?) qui sotto, ma se qualche amico elettore di Fassino mi volesse tranquillizzare, ne sarei davvero contento. Grazie a tutti e a Beppe.

Fabrizio Diotallevi 18.12.05 10:41| 
 |
Rispondi al commento

SIGN.GRILLO,NEL POST CHE HO LETTO MI FA RIFFLETERE IL FINALE DOVE SI DICE CHE CI SONO(POLIZIOTTI VIRGILI CARRABINIERI)DICO IO NON CI VUOLE UNA LEGGE CHE TUTELA QUESTE PERSONE IN DIVISA....SE LORO RITENGONO CHE SONO STATI COMMANDATI A FAR RISPERTARE UN ABUSO.LORO PORSONO DECIDERE DI RINUCIARE E MAGARI MANDARE AFF.......O I LORO SUPERIORE....SCUSATE X TUTTI GLI ERORI MA IL MIO PENSIERO E ONESTO

ORAZIO ARENA 18.12.05 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Forse la TAV sarà anche utile e non nociva (ma nessuno, qui, lo ha ancora dimostrato), ma forse sarebbe meglio che, prima, sistemassero le linee attuali e che ci fornissero un servizio da paese civile, non da terzo o quarto mondo.
Tanto per avere un idea, leggete le disavventure dei pendolari Padovani:
E ci sono altri esempi di inefficenza, se non di stupidità.
Pensando di fare cosa gradita agli utenti, trenitalia istituisce un treno Padova-Montagnana costituito da un locomotore del giurassico e una sola carrozza con massimo 50 posti. Bene, questo "treno" è stato preso d'assalto da almeno 200 persone che, poverine, avevano la pretesa di tornare a casa dopo una giornata di lavoro. C'è stato chi ha tentato di entrare nella carrozza attraverso i finestrini, chi direttamente nel locomotore. Hanno dovuto far intervenire la polizia ferroviaria per evitare risse.
Ma avessero la decenza di rendere efficenti le linee attuali prima di inventarsi le TAV.

Eugenio Varotto 18.12.05 10:22| 
 |
Rispondi al commento

M A N I F E S T A Z I O N E DEL 17/12 T O R I NO
..
..SE QUALCUNO AVESSE FILMATI DELLA BELLISSIMA GIORNATA DI IERI, E' PREGATO DI POSTARLI!

GRAAACIAS!

Enrico Ceretti 18.12.05

Enrico Ceretti 18.12.05 09:54| 
 |
Rispondi al commento


Gabriele Villa

nostro inviato a Torino

Ventinovemilanovecentottantasette. Più tredici. Dando per buona la somma algebrica, diffusa dalle forze dell'ordine, il risultato fa 30mila. Trentamila persone che ieri, nell'ultimo, decisivo, rush di shopping natalizio hanno sfiorato i luoghi dello struscio e delle compere. Zigzagato, pericolosamente, tra i punti nevralgici di una città blindata. Accarezzato, perfidamente, vetrine agghindate per le feste, sparato nell'aria una quantità considerevole di decibel. E di sciocchezze. Fino ad ammarare, coccolati da un lungo e caloroso applauso, nelle braccia di consolatori scaltri e rassicuranti e soprattutto «super-partes» come Dario Fo, Franca Rame, Beppe Grillo e Marco Paolini.
Beppe leggi cosa scrive questo imbecille sulla manifestazione di TORINO."IL GIORNALE.IT"
I PROBLEMI CHE RIGUARDANO I VALSUSINI,LE VERITA' E TANTE RAGIONI PIU' VOLTE ENUNCIATE E DENUNCIATE DA TE SU QUESTO BLOG DICE CHE SONO SUPER.-PARTES.
SI CHIAMA FRANCO VILLA CI FOSSE STATO MONTANELLI QUESTO SIGNORE ALTRO CHE INVIATO SAREBBE STATO,MA SOLO UN FATTORINO DI GIORNALI.
SALUTI BEPPE SPERIAMO CHE AUNMENTINO LE PERSONE SUPER-PARTES CHE COME UNICO FINE HANNO A CUORE LA SALUTE DEL PROSSIMO ED EVITARE SPRECHI PER ARRICCHIRE QUELLI COME QUESTO PSEUDO GIORNALISTA.

Roberto Massa 18.12.05 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Letizia Moratti si è candidata a sindaco di Milano! Era in lacrime, commossa...una decisione presa 3 gg. fa...ne parlavano alla TV. 3 gg. fa????? E come mai dopo meno di 24 ore Milano veniva tappezzata dalla sua immagine? Come mai se apro un programma di chat come MSN messenger "sotto" trovo la sua faccia? Un bel sorrisone felice di 20 anni fa (sembra un'attrice!!) Credo che abbia fatto bene cmq. a candidarsi, troverà molti voti tra gli studenti per la sua raffinata politica scolastica.

Giorgio Golfieri 18.12.05 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Borghezio malmenato? Beh, scusate se sono cattivo ma è troppo poco ed era ora, uno che parla come parla Borghezio, che si comporta come lui va solo malmenato perchè capisce solo i discorsi a suon di calci e ceffoni. Non era lui che un bel giorno a Torino capitanando un gruppo di gentaglia è andato a "caccia" di extracomunitari e ne ha buttato uno giù dal ponte? Chi di "mano" ferisce......

davide crescenzio 18.12.05 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Cosi tanto per di ! Ma a questi signori che succede ? come senpre aresti domiciliari nelle loro mega ville hahah !!si presentano ai processi con autista e auto da 600000 Euri piu autisti e guardie del corpo.Non capisco perche non gli viene confiscato il tutto e farli vivere con la pensione sociale in un appartamento di due stanze senza riscaldamento ,come tanti pensionati che sono stati derubati.Perche si discute e come senpre non vera fatto un bel nienteeee.VOREI CHE QUALCUNO MI SPIEGASSE NON MI RIESCE DI CAPIRE SE E GIUSTO COSI !

Lancioni Rino 18.12.05 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda al sig.Maletti; al di la' delle polemiche da Lei fatte circa la linea NO TAV che è opinabile ma che, dati alla mano, nessuno ha potuto confutare circa l'inutilità di quest'opera in Italia e dei relativi costi astronomici imposti ai cittadini Italiani, Le chiedo come la mettiamo col cantiere dei trafori che vorrebbero in costruzione a CIELO APERTO dei residui milioni di metri cubi di tonnellate di terra, roccia, alluminio e uranio presenti nei monti della val Susa? 15 anni di scavi, se tutto va' bene per far transitare auto e frigoriferi.., come se fossimo il Burkina Faso con rispetto parlando, come se in qualsiasi parte d'Italia di automobili e frigoriferi ve ne sia mancanza e domanda accesa ( le merci, per farLe un esempio ). Evidentemente sig. Maletti Lei non abita la Val Susa e se ne strafrega della salute altrui. Tolga per cortesia le fette di salame dagli occhi. Li apra, per il suo ed il loro bene. IO abito a Milano e mi creda se le dico che di Inquinamento, si muore. Si figuri di amianto, coi venti che soffiano da quelle parti. Un cordiale saluto a Lei e a tutti i lettori di questo blog.

antonio baracchi 18.12.05 07:36| 
 |
Rispondi al commento

In merito al caso Borghezio, invito tutte le persone che sostengono no tav e che sono state offese dalle parole e/o malmenate, a non reagire passando dalla parte del torto .
Così come le telecamere riprendono le manganellate e gli insulti a voi, altrettanto avviene dall'altra parte. E sappiamo chi gestisce la maggior parte dei mezzi di comunicazione di massa. Finchè non reagite a provocazioni molta italia è con voi, proprio perchè molta italia odia le prevaricazioni. Non siate anche voi a prevaricare, sebbene provocati, altrimenti perderete il consenso.
Auguri

aldo vacquer 18.12.05 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è da un anno a questa parte che frequento il tuo blog, quello di Luttazzi assieme ad altri vari. Beh, mi sono rotto veramente i co....ni di vedere tanta gente che non si sa per quale ca..o di motivo difende a spada tratta i potenti, i ricchi e gli imprenditori da strapazzo che ci governano. Gente che preferisce difendere un ricco imprenditore edile e la sua dolce compagna, piuttosto che un'anziana presa a botte nottetempo! Basta con 'sta roba! Rispetto molto di più quelli che dicono "il cavaliere è un fijo de 'na gobba ma magari con la sua politica ce guadagno qualcosa pur'io..", che quei GONZI (dei quali qui sotto i commenti si sprecano..) che ancora credono a quella ca..ata del "nuovo miracolo italiano"! Il nostro paese sta andando a puttane e c'è ancora gente che crede in quei cialtroni che si sono schierati a destra! Gente che continua a pensare alla propria ideologia e ancora non ha capito che della destra a quelli che governano non gliene frega un bel niente!
Sono stanco e deluso. Molti cittadini l'Italia che abbiamo oggi se la strameritano.
Che tristezza...
Ciao Beppe, e salutami Gaggero ;)!


PS Il Cavaliere Onorevole Silvio Berlusconi ha iniziato a infestare la mia amata città (Roma) con cartelloni pieni delle sue solite cazzate abnormi. Sta esagerando. La smetta! Lo dico anche per lui. Reputo la cosa fortemente controproducente...

Davide Ambrogi 18.12.05 03:23| 
 |
Rispondi al commento

Di quale libera informazione parli?
Ormai difendervi è una moda nazionale: Repubblica, l'Espresso, Gad Lerner, il tg3, Gramellini, Lorenzo Mondo.
Oltre a Grillo-Fo-Paolini-Travaglio.
La vostra è divulgazione parascientifica, non informazione.
Il problema vero è: se la Valsusa blocca la tav, come si potrà impedire alle "pacifiche" genti di Treviso di marciare con il loro sindaco per sbattere fuori dalla città gli immigrati?
Questa storia della "nostra terra" mi dà i brividi. Mi sa di KKK, altro che "bella ciao"!!!

cesare maletti 18.12.05 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'aggressione all'On. Borghezio: la violenza va comunque condannata, perchè, per la convivenza civile, l'arma più potente dovrebbe essere la dialettica. Per l'On. Borghezio la dialettica è sconosciuta, i suoi sono stati sempre argomenti deboli ed oggi forse ha trovato qualcun altro cme lui.

Cesare Salvadori 18.12.05 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Grillo,
Pisanu è anche "dipendente" mio. Ora si dà il caso che io non sia assolutamente d'accordo con Lei (scusi per il Lei, ma io non La conosco e non ho mai mangiato pane e salame insieme a Lei).
Ergo: come la mettiamo?
Ha ragione il Chiampa: se nel 1857 Cavour avesse ragionato come Lei, si sarebbe convertito al...
quadruplicamento delle mulattiere.
Spero che venga bandito un bel referendum NAZIONALE: ne vedremo delle belle.
Ciao, neh.

cesare maletti 18.12.05 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, perchè non ci parli del fatto che Borghezio è stato malmenato da alcuni manifestanti (assieme a due poliziotti di scorta in borghese) su un treno To-Mi?

Matteo Corsetti 18.12.05 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe sei grande! ho visto su Rai News 24 la ripresa della manifestazione e il tuo intervento. Sicuramente pubblicherai il tutto.Quanto fiato dovrai ancora usare per svegliare le menti degli Italiani che seguono solo "certa" televisione ignari della propaganda subliminale???? L'importante è perseverare! le giuste cause trionferanno. Ciao a tutti gli amici. IL passaparola è importante.
NO ALLA TAV SI' ALLA LIBERA INFORMAZIONE!!!

maria Pierluca 17.12.05 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è stato un grande successo per il movimento No Tav. L'organizzazione è stata ineccepibile, l'intervento degli ospiti all'altezza della situazione.

Mi ha colpito l'intervento di Travaglio, che ha snocciolato una serie di eventi e dichiarazioni, dalle tangenti alle bugie alle collusioni, legate a molti personaggi che ruotano intorno alla vicenda TAV.
Erano cose che avevo già letto, ma sentirle raccontare, nel silenzio attento di migliaia di persone, mi ha fatto vergognare di essere Italiana (ancora di più dopo gli orrendi eventi del 6 dicemebre a Venaus).

La protesta No Tav ci aiuta a credere e a lottare per un mondo migliore. La Nazione siamo noi, non i politici indegni che la governano e che ne hanno fatto terreno di conquista.

Giovanna Malagnino 17.12.05 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero abbiamo avuto la solidarietà da molte parti d'Italia e addirittura sono arrivati sindaci e abitanti francesi nostri confinanti, peccato che gli amminisratori e abitanti dell'alta valle che SONO PARTE DI QUESTA VALLE hanno disertato non solo la manifestazione ma anche la kermess alla Pellerina DISSOCIANDOSI da qualsiasi manifestazione (comunque c'era da aspettarselo)loro ora sono solo preoccupati per olimpiadi e i loro tornaconti e come lo stato (corridoio 5) considerano la Bassa Valle di Susa solo un corridoio a loro uso e consumo ciao e grazie per le belle parole

mary vai 17.12.05 18:15 |

ti posso assicurare che se la C.M.A.V.S. ha fatto mancare il suo appoggio grazie al veto posto dai sindaci di SESTRIERE,CESANA,CLAVIERE(ricordiamocelo!)eravamo in tantissimi dall'alta valle,compresi sindaci e rappresentanti dei comuni dissenzienti il veto. Fra l'altro era presente anche Carena come sindaco di moncenisio,sarà duuura!

maurizio tomatis 17.12.05 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Comunque ho saputo che per molti abitanti , non importa nulla la storia della tav , manifestano solo per fare politica....

questa notizia , lo avuta da un abitante della valle....

Lorenzo Vanelli 17.12.05 15:06 |
qui siamo troppo seri per fare politica, quella la facciamo fare ai contaballe come te. Fra l'altro oggi noi valvusini abbiamo dato una lezione a tutti quelli che si aspettavano chissà che, scommetto che i ragazzi scopa per raccogliere le cartacce in fondo al corteo non li avevate ancora visti ehhh!


P.S. Travaglio ha detto oggi che il problema della tav è che le mazzette sono già state pagate e quindi i politici vengono chiamati all'ordine dai loro "finanziatori",c'e nè per tutti,destra e sinistra. Basta che si facciano sotto,quanto scommettete che alle prossime elezioni le astensioni e le schede bianche in valle aumenteranno di un po'?

maurizio tomatis 17.12.05 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Cosa significa per voi progresso? SI TAV?
Per me si ha progresso, investendo i soldi per la TAV nella ricerca di energie alternative (il pretrolio ha durata limitata, tanto che si parla di 25-30 di riserve, e, quando la TAV sarà finita con quale tipo di energia si muoveranno i locomotori?)di ricerche nel campo medico-scientifico per sconfiggere malattie incurabili, cercando di far investire le nostre aziende in Italia, non nell'est europeo (a loro si che in questo caso serve la TAV), insomma, tutte quelle situazioni che possono rendere la vita sociale più facile si possono chiamare progresso.

Fabrizio di silvestro 17.12.05 22:06| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a tutti i partecipanti....avrei voluto tanto essere con voi e sono pronto a partecipare ad un'eventuale manifestazione bis... questo deve essere solo l'inizio perche non se ne può veramente più di dover sopportare ed accettare tutte le scelte che vengono fatte dai nostri dipendenti che abusano della nostra delega per fare delle immonde porcherie...diamoci dentro...riprendiamoci la delega e cominciamo a decidere noi cià che è giusto fare...

max sodd 17.12.05 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per oggi! chi lotta ogni tanto ha bisogno di sentirsi apprezzato. Il tuo intervento alla pellerina non sarà dimenticato!!!!
Matteo da Caselette, val di Susa

Matteo Della Croce 17.12.05 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Però i comunisti, i falsi, stanno sempre lì a trovare scuse per distruggere.

Pillar Claudio 17.12.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 15000 download in 10 giorni) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIG|/

Daniele Bonifazi 17.12.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI COLORO CHE NON CONOSCONO IL METODO PER SCARICARE I DOCUMENTARI:


Per scaricare i 3 documentari. Bisogna utilizzare un software open Source chiato EMULE:
Lo potete scaricare da qui:
http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?l=18

E' un client (il più famoso al mondo) Per il file Sharing(Condivisione di File).
E' possibile scaricare i 2 file inserendo gli appositi link oppure cercando la parola "Scandalo Tav" nel motore di ricerca interno ad Emule.
Abbiamo scelto questa soluzione per ovvi motivi economici(attualmente ci sono complessivamente 8500 utenti in contemporanea che scaricano il file!!! ci vorrebbero molti euro al mese per avere un sito con banda minima alta e garantita!!)

GRANDE NOVITA': TROVATE I PRIMI 2 VIDEO ANCHE SU QUESTO SITO: http://www.arcoiris.tv/

Daniele Bonifazi 17.12.05 20:47| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 17.12.05 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici della val di susa, siete mitici!!! Cosa posso dirvi, vedere ste cose mi emoziona non poco, mi sembra di vedervi animati da una Grande Anima, state facendo la miglior cosa che avreste potuto fare!!! Viva la satyagraha!!! (e un sorriso ai carabinieri)

Andrea 17.12.05 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici della val di susa, siete mitici!!! Cosa posso dirvi, vedere ste cose mi emoziona non poco, mi sembra di vedervi animati da una Grande Anima, state facendo la miglior cosa che avreste potuto fare!!! Viva la satyagraha!!! (e un sorriso ai carabinieri)

Andrea 17.12.05 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Amici della val susa siete grandi, non arrendetevi mai, e state attenti ai politici, io sono con voi, se abitavo ancora a Pinerolo ero sicuramente con voi in tutte le manifestazioni che avete fatto.
Per poco non siamo partiti da Salerno per venire oggi a Torino, L'ITALIA è CON VOI TUTTA!!!
Grazie Beppe ciao.

Enzo M 17.12.05 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace non aver potuto venire a Torino, ma idealmente ero con i partecipanti alla manifestazione!

Andrea Mario 17.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Gran bella manifestazione oggi a Torino!

Di colpo sono caduti un bel gruppetto di pregiudizi e accuse malevole:

- gli anti-TAV sono solo una minoranza egoista o addirittura infiltrati da terroristi antagonisti anarcoinsurrezionalisti? C'ERANO PIÙ DI TRENTAMILA PERSONE, FAMIGLIE COMPLETE, MANIFESTANTI PACIFICI MA DECISI

- i francesi sì che sono a favore della TAV? C'ERA ANCHE UNA RAPPRESENTAZIONE DI SINDACI E ORGANIZZAZIONI DELLA SAVOIA E ZONE LIMITROFE CON SLOGAN CONTRARI ALLA TAV

- Beppe Grillo fa solo la propaganda a senso unico? NEL PALCO SE L'È PRESA ANCHE CON BRESSO, CHIAMPARINI E FASSINO... DANDO GIUSTAMENTE "A CIASCUNO IL SUO"

Non c'è niente di meglio che la realtà per smentire le frottole interessate...

Grazie a tutti i trentamila di Torino, oggi siete il meglio dell'Italia!

Mario Gabrielli Cossellu 17.12.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi rende triste leggere i tuoi commenti,
mi spiace per te e le tue frustrazioni.
Ti spiacerebbe spiegarti meglio?
Chi o cosa ti ha inaridito fino a questo punto?

giorgia lauda 17.12.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo e seguaci,Ti scrivo per comunicarti tutta la mia delusione per la tua partecipazione alla protesta no tav.
Sono un torinese,amo la mia città che considero una delle più belle d'Italia. Certo eravamo un po' arretrati rispetto alle maggiri metropoli d'europa ma negli ultimi 10 anni sono stati fatti passi da gigante e l'ho vista cambiare davanti ai miei occhi. Intere zone prima degradate ed infrequentabili sono diventate salotti in cui si incontrano i torinesi. La cità dormitorio votata alla prodizione di massa è diventata viva e giovane 24 ore su 24, poi la metro, poi i giochi olimpici.
Poi la tav. Peccato per questa protesta inutile. Per questo momento di scontro che è utilie solo alle frange più estremiste:quelle composte dalla gente che imbratta i muri dei portici appena rimessi a nuovo, che spacca le vetrine di negozi dove la gente lavora davvero. Che tristezza la tua presenza in mezzo a quel gruppo di imbecilli. La tav è un opera utile, moderna a basso impatto ambientale. I treni correranno in galleria per l'80% del percorso non come nella ferrovia odierna che passa in mezzo alle case. Credo che i valsusini non abbiano capito l'esigenza di una città e di una regione che fa di tutto per sprovincializzarsi e per affacciarsi all'europa o se l'hanno capito sono degli egoisti. Non si tratta solo di esigenze piemontesi è necessità dell'Italia intera essere collegata ad una rete di trasporti efficiante e moderna. Inoltre le scuse usate dai sindaci e dai manifestanti mi sembrano ridicole, parlano di amianto nelle montagne di pericoli per la salute eppure i sondaggi che sono stati fatti li smentiscono in pieno. Mi fanno davvero tristezza, cercano di far credere alla gente cose non vere o comunque tutte da appurare e purtroppo tu sei tra loro. Poi si parla di traffico traffico merci su rotaia per diminuire l'inquinamento. non era una punto iùmportante della tua battaglia? ed ora che lo si propone dici che non va bene... mi fai ridere amaro questa volta.

Stefano Ponza 17.12.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La manifestazione a Torino è andata bene. Dio ti ringrazio. Non so se c'erano anarco-insurrezionalisti, no global o frange estreme. Quelli che c'erano erano solo uomini e donne di buona volontà, erano persone di coraggio e di valore. Io ho visto un fiume di popolo e gente che veniva da lontano per dare ai Valsusini il loro appoggio e la loro solidarietà. Io ho visto cittadini con cittadini. Io ho visto un popolo unito. E ho visto questo popolo unito nelle migliaia di lettere che hanno solcato l'Italia per dire: "Noi siamo qui con voi. Noi vi amiamo perché siete noi. Perchè quello che oggi tentano di farvi, domani lo faranno a noi." Perche' questa non è la Valsusa ma un paese intero che lotta insieme per rendere dignità, valore e bellezza alla nostra terra e alla nostra vita.
Io, oggi, mi sono sentita fiera di essere italiana e ho pensato con profonda amarezza a tutte quelle forze politiche, laiche, religiose, che qui non c'erano, che non sono venute, che non hanno voluto capire, che sono rimaste attaccate ai loro ciechi interessi e che non sono degne di rappresentare questo paese e che ripeteranno i loro discorsi sterili, autorefenziali, ottusi, ma che qui oggi non c'erano, non erano a combattere in Italia con chi combatte per l'Italia, non c'erano nel loro vuoto d'amore.
Viva la Valsusa, viva i veri Italiani!

viviana vivarelli 17.12.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mancanza della valutazione dell'impatto ambientale dell'opera ha a che fare col fatto che l'opera l'ha progettata il ministro?
Perchè il ministro dichiara di non volersi occupare con la sua azienda di opere in Italia durante il suo incarico quando invece lo sta facendo?
(purtroppo il sito della camera non riporta la risposta all'interrogazione che riferisco, nè il sito della Rocksoil riporta attività posteriori al 1998)
A cosa servono i giornalisti?

Davide Imbesi 17.12.05 17:38| 
 |
Rispondi al commento

LCA a sostegno del NO-TAV ?

Mi riferisco al documento:
http://www.notavtorino.org/documenti/ImpattiTAV_federici_siena.pdf

Ho potuto leggerlo con più attenzione e voglio fare alcune osservazioni:

1) Manca l’indicazione del confine del sistema studiato, requisito base per fare una analisi LCA. Non si capisce cosa viene computato e cosa no. FALSOOOOOOOOOOOOO!!!!
2) La prima conclusione è che il costo energetico diretto della TAV è inferiore a quello delle altre forme di trasporto esaminate. FALSOOOOOOOOOOOOO!!!!!
continua sotto....

giovanni davoli 17.12.05 15:08

Chieda i dati che dice mancanti ai relatori, lei fa solo FuFFa polemica.

Poi pubblichi un controstudio.

Le cazzate sono a ZERO.

massimo guerra 17.12.05 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Risposta al commento di Jacopo Formenti:

I cari signori della valle, sapevano da anni cosa sarebbe successo, cosa avrebbero costruito! Solo ora rompono le scatole?!?!

Il comitato no-tav in valsusa esiste da oltre 10 anni ha sempre fatto sentire la sua voce (anche in tempi non sospetti) alle istituzioni, creato incontri con i cittadini e manifestazioni pacifiche!

Naturalmente tutti i mezzi d'informazione e i vari governi hanno sempre snobbato la cosa! Solo in questi ultimi mesi il movimento ha registrato un'interesse mediatico e istituzionale.

Quindi in realtà è già da un po' di anni che i valsusini "rompono le scatole" :-)

Ecco perchè Lunardi è così convinto a fare la linea Torino-Lione tanto da dire ai valsusini: 'Si mettano il cuore in pace, l'opera si fa'

Il Manifesto - Sabato 23 agosto 2003

Conflitto di interessi in casa Lunardi
ROMA
Ennesimo caso di conflitto di interessi per il ministro delle Infrastrutture Pietro Lunardi. Analizzando il bilancio della società da lui amministrata fino al giorno prima di giurare come ministro della Repubblica, il quotidiano finanziario milanese Mf ha scoperto che la Rocksoil nel corso del 2002 ha ottenuto solo quattro nuove commesse. Tutte all'estero, come promesso da Lunardi a chi avanzava timori di casi di conflitto di interessi in Italia. Ma contrariamente agli impegni presi dal ministro - che nel 2001 ha ceduto le azioni della Rocksoil a moglie e figli, risolvendo «all'italiana» ogni potenziale conflitto -, tra gli ultimi progetti vinti dalla società di famiglia ce n'è uno che riguarda da vicino il nostro paese. La commessa incriminata si chiama «Francia Modane» e consiste nella consulenza per la progettazione dei 54 km ferroviari in galleria del futuro corridoio 5 Torino - Lione, tunnel che da soli assorbiranno metà del costo dell'opera, in tutto 13 miliardi di euro (di cui 8 a carico della Francia). Lunardi, raggiunto nella villa di Berlusconi dai giornalisti di Mf, non smentisce i contenuti del servizio

paolo santi 17.12.05 16:57| 
 |
Rispondi al commento

(Notizie Ansa 15.19)

" Sfilano in migliaia, tra loro numerose famiglie
A Torino il lungo corteo No Tav(ANSA) -

TORINO, 17 DIC - Migliaia di persone a Torino al corteo No Tav. In testa, 4 asinelli e uno striscione bianco con 8 foto giganti degli incidenti di Venaus. Dietro, le bandiere bianche No Tav, un'enorme talpa sorretta da una decina di manifestanti. Nel corteo, una decina di sindaci della Val Susa e sei sindaci francesi che sorreggono insieme uno striscione. Alla manifestazione partecipano anche giovani dei centri sociali arrivati da tutta Italia. Al momento il corteo e' pacifico. Sfilano numerose famiglie"

("al momento"... non facciamo i gufi, eh :-)

Paola Bassi 17.12.05 16:30| 
 |
Rispondi al commento

@ Barbara Porcelli 16.09
------------------------
sei una grande! che vede ben oltre la punta del proprio naso. Ciao :-)

Paola Bassi 17.12.05 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Centro sinistra.... centro destra..., ma credete ancora che siano loro a governare il paese?
Siamo un paese che ha perso la guerra signori e ci hanno "liberato" barattando lo sbarco con la liberazione di Luky Luciano che ci dobbiamo aspettare?
I nostri petrolieri, politici o uomini d'affare e di potere che volevano far da loro li hanno fatti fuori, abbiamo basi americane con interi eserciti a casa notra e siamo qua ancora a discutere su chi sia meglio che governi. La nostra classe politica non ha molto margine. O così o ti fanno fuori in un modo o nell'altro.
Per quanto riguarda le leggi ordinarie in tutto il sistema occidentale, decidono i poteri forti, e in Italia si chiamano, Enel, Telecom, Nestlè, Fiat, Mediaset eccetera.. Poi per le leggiucole allora sì, entra in gioco il siparietto destra vs sinistra e la solita commedia umana... stanno a mò a dibattere sull'aborto.
E il cittadino? Lui ogni tanto viene chiamato in causa con i referendum ed in quei rari casi deve scegliere se è meglio l'arancia o il mandarino.
C'è stato solo ultimamente un referendum degno che è passato ed il cittadino ha deciso. La classe politica non doveva avere privilegi di fronte alla legge. E' passato! Incredibile vittoria della democrazia in Italia. Beh, qualche anno dopo l'attuale governo ha rimodificato la legge alla faccia dei cittadini e nessuno ha saputo e detto nulla.
Io dal centro sinistra non mi aspetto nulla nemmeno a riguardo della Tav, se non altro, per quanto poco potere abbia la politica non dovrebbe (e uso il condizionale) farsi leggi per interessi propri o almeno non ai livelli dell'attuale governo. La sinistra è comica ma dalla sua ha fortuna di avere una controparte a dir poco imbarazzante.

Massimo Ferrò 17.12.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la TAV e le violenze subite dai manifestanti, ieri un altro "caso" e un'altra "repressione", a quando la prossima?..

Questi sono solo le spie di un sistema da cambiare. Ci vorrebbe una rivoluzione senza armi, la vera rivoluzione da fare è quella dell’informazione, tengo a precisare che il problema non è Berlusconi, o almeno non solo lui; il problema dell’informazione in Italia è nato prima del berlusca, è il sistema che ha creato il berlusconi di turno, non il contrario…

Il popolo italiano viene drogato da anni, con il calcio con i reality, con l’imposizione di modelli di persone e di vita irrealistici, superficiali….per anni e da anni ci stanno dando l’oppio, ci stanno rimbambendo continuamente cosicché la politica diventasse un “affare per pochi”, alla fine un popolo ignorante si comanda e controlla molto più agevolmente, o sbaglio?

Peccato, peccato perché i cittadini italiani meriterebbe altro, meriterebbero di sentire e capire di più, di vedere più volte in tv persone come beppe, marco pannella ecc… fuori dal coro, ma per questo troppo pericolose, persone che non hanno nulla da perdere…

Però una critica anche a noi cittadini devo pur farla, ogni volta ci interessiamo di un problema solo se “ci tocca da vicino”, sempre li a vedere e a interessarci del nostro orticello….e allora, anche noi abbiamo un po’ di colpa e siamo complici di questo sistema…

Marco Pochetti 17.12.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO STAMPA


Il problema del traffico continua ad attanagliare Lecce nonostante gli innumerevoli provvedimenti che hanno tentato di porvi rimedio e il parziale completamento delle tangenziali. Ricordiamo a tutti che appena un anno fa veniva avviata la “rivoluzione delle strisce blu e delle corsie preferenziali” che in un anno di attuazione non ha prodotto altro che contravvenzioni per gli utenti della strada ma certo nessun vantaggio né beneficio né per loro né per i commercianti, né risolto il problema traffico.
Ciò che ci continua a stupire è che in quasi nove anni, il governo Poli Bortone non sia stato in grado di creare un piano traffico che sia anche solo parzialmente condiviso dalle varie categorie di cittadini.
Ora si propongono nuove iniziative (chiusura di numerose, tra cui via XXV Luglio) che, lungi, dal risolvere i problemi dell’ambiente, aggraveranno i problemi del traffico, poiché comportano la perdita secca di numerosi posti di parcheggio a ridosso del centro cittadino e “spiazzano” i cittadini leccesi, ma ancor più quelli della provincia che in questi giorni accorrono in massa verso il capoluogo per le consuete spese natalizie. Prioritaria è anche la questione delle disparità di trattamento venutesi a creare tra i commercianti delle zone transitabili o attigue a quest’ultime, e quelli delle zone non percorribili tra cui la centralissima piazza S.Oronzo.
IL CIRCOLO DI LECCE DELL’ITALIA DEI VALORI ribadisce quanto già da tempo ha affermato, e cioè che il problema del traffico a Lecce non può più essere affrontato con l’ottica dell’emergenza e della precarietà, né tanto meno in un contesto di criminalizzazione degli utenti della strada, ma è necessario avviare un progetto complessivo, che preveda la chiusura permanente al traffico di zone sempre più ampie del centro cittadino, per evitare anche le sopraccitate disparità, ma al tempo stesso preveda la valorizzazione di tali zone attraverso interventi di arredo ed illuminazione,

francesco d'agata 17.12.05 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che rabbia non poter essere li con voi ragazzi e gente della Valsusa per manifestare contro la TAV. Mi fa ancora più rabbia sapere che oggi Sabato 17 Dicembre 2005 il grande Beppe è alla Pellerina e io che abito a poco più di un paio di kilometri sono relagata in questo cavolo di negozio a veder sfilare davanti alle vetrine gente "inutile" che non ha una fava da fare e perde tempo prezioso a scervellarsi come meglio gettare via i soldi per i regali. Se non ci sono soldi da spendere niente regali, niente perdite di tempo, chi non è cattolico che cosa festeggia? e i cattolici che cosa comprano i ragali a fare, non hanno ascoltato il Papa? perchè fare i regali e poi lamentarsi che non ci sono soldi? Lo so lo so sono una "non-commerciante", sono l'eccezione che conferma la regola, ma è così, se non hai bisogno di comperare, se non ti serve che il superfluo, vai a manifestare, vai a farti una passeggiata al parco nei prati, vai fuori città a respirare aria buona, insomma esci, ma non per rinchiuderti in un centro commerciale o in un ipermercato e da malati mentali, o magari farsi le vasche su e giù per le strade inquinate,e illuminate solo per abbellire questo schifo di città... passata le festa e gabbato lo santo tutto torna come prima... . Perchè allora sono qui in negozio e non là? bella domanda me la faccio anche io e mi chiedo come ci sono finita in questa spirale che mi obbliga a non potermi prendere del tempo per me e dover lavoare anche il sabato e la domenica per pagare i debiti. Forse ho sbagliato tutto nella vita; a casa ho un compagno con il diabete e una madre con la sclerosi multipla... insomma i soldi mi servono...Io questo lo chiamo ricatto... un ricatto dei nostri "dipendenti". Li vedo in Tv e mi viene il vomito, altro che esorcista; li vedo li che irridono i nostri sacrifici e dicono: paga, paga, paga, le tasse che tanto noi i vostri soldi li usiamo per opere inutili, i malati manteneteveli da voi e lavorate sempre, per mantenerci... mi fa rabbia ...

Barbara Porcelli 17.12.05 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, ho icevuto una mail in formato pps. riguardo la TAV. Contiene informazioni molto interessanti, ma non sono in grado di verificarne la veridicità; potete farlo voi se ve lomano ? A quale indirizzo email posso inviarlo? Grazie di tutto, saluti Simona MAngione

simona mangione 17.12.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

...A furia di dire di no a qualsiasi forma di progresso tecnologico, l'Italia rimarrà fuori dall'Europa! Con conseguenze disastrose x la nostra, già precaria, economia!
Jacopo Formenti 17.12.05 15:16

Esempi di progresso tecnologico in Italia:
-14/12/2005: linea Brescia-Milano ritardi di 1 ora e 300 pendolari a piedi per mancanza di carrozze.
-15/12/2005: replica, stavolta il ritardo però è solo di 30 minuti.
-Raccordo Ferroviario a Salerno in pieno centro (una vittima qualche giorno fa)
-Autostrada SA-RC: velocità di percorrenza come una mulattiera
-Sfruttamento dell'attuale linea ferroviaria in Val di Susa: 38-40%
-Mancata manutenzione sulla linea MI-CR, con un merci carico di Gpl deragliato qualche giorno fa.
Apri gli occhi siamo già fuori dall'Europa...

Vuoi parlare di economia precaria, va bene, ma partiamo da chi si comporta ancora come un nobile medievale, abbiamo sacche di previlegi mostruose: assicurazioni,banche,industrie agrarie, petrolieri,corporazioni (come i notai) che ogni anno assorbono soldi dai normali cittadini, soldi che potrebbero essere spesi in maniera diversa.

giacomo bertuzzi 17.12.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il lavoro svolto, senza alcun intento polemico, vi pongo una domanda:
Ritenete che il centro-sinistra governerà meglio questo paese?
Se non lo ritenete, ci dovrebbe governare questo paese? O sarebbe bene chidere una colonizzazione da parte di altri paesi più maturi di Noi?

Venturoli Massimilino 17.12.05 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io invece sono stufo di sentire, da parte dei giornalisti e di molti che appartengono alla sinistra, che le forze dell'ordine sono violente, che non guardano in faccia nessuno, che manganellano "vecchi" e "bambini"!!! I cari signori della valle, sapevano da anni cosa sarebbe successo, cosa avrebbero costruito! Solo ora rompono le scatole?!?!
A furia di dire di no a qualsiasi forma di progresso tecnologico, l'Italia rimarrà fuori dall'Europa! Con conseguenze disastrose x la nostra, già precaria, economia! Mi piacerebbe molto che il sig. Prodi, dicesse da che parte sta! Troppo comodo stare in 2 scarpe!!! Prego che non vinca le elezioni, non tanto x lui, ma x tutti i partitelli che lo circondano e da tutti quei "bravi"!?!?!? ragazzi dei "no global" Black block.....e via dicendo! Xè sarà in mano loro!

Jacopo Formenti 17.12.05 15:16| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle manganellate da parte degli esecutori materiali di ordini del Potere marcio, ho da dire qualche parola a questi individui.
Va bene eseguiri gli ordini, fino ad un certo punto!! Poi... ognuno di noi è responsabile delle proprie azioni. Voglio dire che, pestare vecchi e persone indifese, non fa parte di nessun ordine e... chi lo fa sbaglia.

Pensate agenti!! Se i dimostranti avessero voluto reagire, voi sareste stati distrutti in cinque minuti ma... evidentemente i dimostranti sono delle persone che dalla loro hanno la ragione.

Che cosa credete, che con gli scudi - elmi e potere voi potete avere sempre ragione sulle persone??? No, voi siete solo degli esecutori che spesso non usate un'etica militare (almeno militare). pensate hai mercenari!! Un mercenario contro dieci militari altamente addestrati.

Pensate, se in mezzo alla folla vi fossero stati 100 mercenari....

Ripettate la gente onesta e non fatevi comprare per 1500euro al mese. I soldi sono di tutti noi, anche di quelli che avete pestato...

In ultimo voglio dire che, ogni uomo deve avere la sua indipendenza e... mai deve ubbidire ciecamente ad ordini che siano contro l'uomo onesto!!! Solo così uno la mattina può guardarsi allo specchio ed essere felice di vivere.


LCA a sostegno del NO-TAV ?

Mi riferisco al documento:
http://www.notavtorino.org/documenti/ImpattiTAV_federici_siena.pdf

Ho potuto leggerlo con più attenzione e voglio fare alcune osservazioni:

1) Manca l’indicazione del confine del sistema studiato, requisito base per fare una analisi LCA. Non si capisce cosa viene computato e cosa no.
2) La prima conclusione è che il costo energetico diretto della TAV è inferiore a quello delle altre forme di trasporto esaminate. Su questo niente da dire, ma è un argomento Pro-TAV. Infatti riassumendo i calcoli TAV vs Auto privata: 1000 persone = 1 ETR = 8 MW vs 1000 persone = 500 auto = 500*70 kW = 35 MW aggiungo io che l’ETR usa energia prodotta da centrali con rendimento pari a 0.5 (almeno) mentre le auto usano motori con rendimento pari a 0.2 . Pertanto per l’ETR si brucia 16 mentre per le auto si brucia 175, cioè 10 volte di più. (Nota: il confronto è condotto sulle potenze installate e questo non è corretto poiché la potenza di “targa” è la massima esprimibile e non quella applicata, inoltre così facendo si ipotizza che il tempo impiegato sia lo stesso e questo è assolutamente falso. Il calcolo è al massimo indicativo!)
3) La seconda conclusione è che le infrastrutture per la TAV sono però troppo costose (energeticamente). Per arrivare a questa conclusione si omette però di indicare su quale lasso di tempo è stato fatto l’ammortamento “energetico” delle infrastrutture; il chè è una cosa molto rilevante. La TAV deve essere ammortata “energeticamente” in 1, 10 , 100 anni, o quanti? Senza evidenziare questo parametro non si può fare il bilancio!quindi non capisco come si possa trarre la conclusione! Per le ferrovie un lasso di tempo congruo sarebbe di almeno 100 anni, poiché noi utilizziamo molte linee approntate agli inizi del ’900 e non è in discussione la loro dismissione!

continua sotto....

giovanni davoli 17.12.05 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono disposto a spenderli 430 euro!

Comunque ho saputo che per molti abitanti , non importa nulla la storia della tav , manifestano solo per fare politica....

questa notizia , lo avuta da un abitante della valle....

Lorenzo Vanelli 17.12.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
voglio consigliarvi questo sito (http://www.amicidellaterra.it).

E' un'associazione ambientalista italiana la quale è favorevole alla TAV e nel sito spiega perchè..

Forse sarebbe giusto pubblicare la loro opinione a riguardo..

Vittorio Sanfilippo 17.12.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento

la TAV costerà 13miliardi, cioè almeno 430€ x ogni contribuente, ognuno di noi. chi vuole spenderli?

Giuseppe D'Ambrosio 17.12.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in questo momento sta' passando il corteo dei NO TAV sotto casa mia,sono d'accordo sulla manifestazione ma non condivido affatto che i manifestanti si siano lasciati inquinare da appartenenti ai centri sociali e sopratutto che una buona percentuale di partecipanti si fregi di una bandiera rossa con le effige del PCI.
CHE C+++++ c'entrano? cavalcano solamente la tigre e sono opportunisti che non dovrebbero marciare con coloro che hanno a cuore la valle
PS NON sono berlusconiano

claudio goria 17.12.05 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare qualche osservazione sul corteo che si terra oggi a Torino.
Per quanto riguarda la TAV non posso dare un mio giudizio perchè non vivo in quella zona e quindi non conosco la situazione reale.
Conosco solo le ragioni dei favorevoli e dei contrari alla TAV e, visto che i punti di vista degli uni e degli altri sono certamente viziati da interessi particolari, un osservatore lontano, come me, non può entrare nel merito della questione.Tuttavia, penso che la gente che vive in Val di Susa sappia valutare cos'è meglio per quel territorio, quindi......... .
Per quanto riguarda il corteo, invece, vorrei fare un'osservazione politica, se cosi si può definire.
Stamattina su Repubblica c'era scritto che il corteo si concluderà con le bande che suoneranno "Bella ciao".Ora, premettendo che io sono sempre a favore della gente che scende in piazza per dire la sua ( giusta o sbagliata che sia non sono io a doverlo dire ),credo che "Bella ciao" rappresenti qualcosa che non centra niente con la manifestazione di oggi. Bella ciao appartiene anche a chi è favorevole alla TAV.Visto che i politici della valle, sia di destra che di sinistra, sono contrari alla Tav e, i politici di Roma, sia di destra che di sinistra sono favorevoli,Bella ciao,poichè ieri rappresentava la canzone di resistenza contro il fascismo e oggi la si vuol considerare come una conzone di "resistenza" contro il potere, dovrebbe essere cantata nelle vie Roma, nelle vie dove si trovano i palazzi del potere, palazzi al cui interno si trovano i nostri dipendenti sia di destra che di sinistra.

PS Oggi non sono sicuro se esiste la desta e la sinistra.

michele italiano 17.12.05 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, oggi mi piacerebbe molto essere alla manifestazione No-Tav a cui parteciperanno Beppe, Dario Fo, Marco Paolini: purtroppo, aprendo la tv per vedere qualche tg (lo so, dovrei evitare di aprire la tv anche solo per un attimo), ero curiosa di vedere come avrebbero trattato l'argomento visto che per una volta i giornalisti si trovano a dover per forza pronunciare 3 nomi di personaggi di solito censurati...ma, alle ore 13.00 parte il tg-5 e arrivati al servizio sulla manifestazone..ecco il danno e la beffa: il cronista si entusiasma per il bel tempo che dovrebbe aiutare i manifestanti ad essere meno arrabbiati (!!!!!!!!!??????)e, giunto al momento di parlare di Beppe ecco che il "giornalista" chiede al suo interlocutore se prevarranno le FRECCIATE VELENOSE di Grillo o le ragioni degli antagonisti....
Se l'avesse chiesto a me avrei detto "Magari ci fossero migliaia di velenosi come Grillo e migliaia di cittadini "antagonisti" che non accettano le imposizioni di questo governo di criminali!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Elena Rosselli 17.12.05 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve, le vorrei chiedere di parlare dei giovani laureati figli di nessuno, che non hanno possibilità di lavorare per ciò che hanno studiato, almeno qui a Napoli.
Bisogna conoscere sempre qualcuno che sia disposto ad inserirti, e non è retorica mi creda, sei letteralmente tagliato fuori se non sei disposto a scendere a compromessi.
E' perfino complicato lavorare a gratis per qualche ente pubblico, che dovrebbero tutelare i tuoi diritti più che nel privato, ma non c'è traccia di onestà da nessuna parte. Altro che camorra da combattere, e come si può se l'illegalità è insita anche nei così detti "onesti capi politici"?
Non se ne viene a capo, e per chi come me non appartiene ad una classe sociale elevata, figlia di onesti lavoratori che si sono sacrificati per farmi studiare, non c'è posto e si è vittime di mobing perchè non puoi essere "utile" se non per farti tanto nel mazzo e poi un pico pallino figlio di... riesce ad avere quello per cui tu hai lavorato!
In questo paese in cui tante cose non vanno, questa è una delle cose peggiori per il futuro ci si troverà di fronte a giovani sempre più incazzati con cui prima o poi bisognerà fare i conti!!!
Lottare si, ma poi si rischia di appartenere agli anarco-insurrezionalisti, suggeriteci un modo per venirne a capo!!!

Raffaella Lavanga 17.12.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto c'e' solo una cosa da fare RRRRRRIIIIIIIVOLUZIONE!!!!!!!

J. bonnot 17.12.05 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente per la TAV gli interessi riguardanti i
lavori esistono e forse nemmeno noi risciamo, anche
con molta fantasia, a immaginarli. Da qui a ventanni,
tempo che occorrerebbbe alla sua realizzazione, i ca-
si di tangenti riguardanti il periodo sicuramente ne
verranno fuori a decine, a causa del Tizio che non
ha più spartito con Caio. Fatta questa premessa,
viene spontaneo chiesersi se siamo sicuri che quest'opera sia veramente inutile
e che non recherebbe nessun vantaggio sia alla viabi-
lità, all'economia della Valle e a tutto il resto della Nazione? Come mai da parte Francese non si è
sentito nessun all'armismimo e che i problemi sia-
no solo in territorio Italiano? Quali certezze ab-
biamo? Io comune cittadino, e come me ritengo mol-
ti altri, forse non è stata fatta ancora molta
chiarezza sulle motivazioni dei danni derivanti
dall'opera stassa. E questa dannosità è realmente
quantificabile? Voglio rammentare che circa 30 an-
ni fa, fu bocciato con un referendum, il prolife-
rare delle centrali nucleari. Oggi se ne riparla
forse perchè ci siamo accorti che era stata sba-
gliata la valutazione sulla sua dannosità, e come
conseguenza, paghiamo l'energia elettrica più ca-
ra di tutta Europa, importandola da centrali nu-
cleari al ridosso dei nostri confini da altre na-
zioni. Quest'ultime in caso di guasto tecnico o
quantaltro,oltre a dipendere dal loro servizio,co-
me già accaduto, avremo problemi di inquinamento
nucleare come se ciò fosse accaduto entro il no-
stro territorio. Pertanto, ecco le certezze di
cui accennavo sopra se siamo sicuri e certi
delle nostre affermazioni proiettate in futuro
a lungo termine sulla realizzazione della TAV.
Ritengo che sarebbe assai peggio, se un giorno
le circostanze o le situazioni future, ci faces-
sero riflettere per la mancata realizzazione
dell'opera.Grazie per l'attenzione.

Paolo Gaggio 17.12.05 12:47| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli ignoranti che non sanno neanche leggere, Beppe ha parlato di ragazzi sottopagati che fanno i Poliziotti, Vigili e Carabinieri

1] al massimo sono militati e vanno a fare le missioni all'estero ci vanno i Carabinieri, che vengono si strapagati, ma è anche l'unica occasione della loro vita (che vanno a rischiare) per tirare su un po' di soldi... molti metalmeccanici strepitano ma fanno i turni ed il doppio lavoro... non tutti, ma sono una minoranza come nei carabinieri che vanno all'estero. Siamo in italia e CI ARRANGIAMO TUTTI, NON FATE I PURI CHE AVETE LA ROGNA!!!

2] Vigili Urbani e Poliziotti NON SONO MILITARI (che cultura avere ragazzi, complimenti) sono li e sono persone che fanno il loro lavoro, è troppo comodo chiedere che lo facciano a favore dell'uno o dell'altro... Sono dipendenti dello Stato ed esseri umani prima ancora. Sbagliano loro ma sbagliano anche quelli che li prendono di mira a sassate...

3] Se è vero che ci sono tanti abitanti della Val Susa con somma ragione ci sono anche tanti deficienti che pur di poter dire NO a qualcosa e mettere a ferro è fuoco un po' d'Italia farebbero oggi i Valsusini e domani i Ton Ton Macout ad Haiti, basta fare casino.

Fabrizio Mala 17.12.05 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Come disse un GRANDE : SE MI AVESSERO INTRUITO... SAREI DIVENTATO IGNORANTE ANCH'IO!!

ABBIAMO UN SISTEMA CHE FA SCHIFO!! CI OBLIGANO AD ESSERE INGORANTI!!! FANCULO BASTAAA!!

antonio venturini 17.12.05 12:35| 
 |
Rispondi al commento

La psicoanalisi è la malattia di cui ritiene essere la terapia.

...gli elfi si congederanno o lotteranno?

Fabrizio Guidi 17.12.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

goldfox said,
December 17, 2005 @ 7:48 am


@ MAX STIRNER POSTATO IL 16/12/05 23:08
“PURTROPPO LO STAFF DI GRILLO NON MI PERMETTE DI POSTARE UN POST TRATTO DAL GIULIVO…
VUOL DIRE CHE ALLORA SEI TU CHE NON CI ARRIVI
SE CAPISCI L’INGLESE…

goldfox said,
December 16, 2005 @ 1:29 pm

Scusate, è un mio vizio non rileggere quello che posto (sono troopo impegnato), comunque se il sig. Grillo utilizza tutta quella porcheria, molto probabilmente è appena emigrato sulla luna. Io, per esperienza e per il mio lavoro, so cosa sto utilizzando, tutte coltivazioni sono biologiche, non sono belle da vedersi, certe volte, soprattutto, le piante a foglia larga, ma sono di un gusto…

Il sig Grillo dovrebbe appoggiare tutti questi microimprenditori che lentamente si stanno riunendo per iscriversi al DOC, DOP e IGP, che sono gli affari della nuova Italia, ma se al Grillo non arrivano le palanche… non si muove, e mi piacerebbe smascherarlo…

MAX STIRNER DIMENTICAVO, ARRIVA DIRETTAMENTE DAL GIULIVO ED E’ STATO POSTATO ANCHE QUI. ALLORA I CASI SONO TRE:

1)NON CAPISCI UN PIPPERO

2)SEI UN GRAN BUGIARDO

3)SEI COMUNISTA

A TE LA SCELTA E NON PREOCCUPARTI CHE SE GRILLO POSTA QUALCOSA DI NUOVO E TU NON LEGGI QUESTO IO OGNI ORA LO RIPOSTO.

LUCA PIZZETTI 17.12.05 06:26 | Rispondi al commento |

LUCA PIZZETTI 17.12.05 12:28| 
 |
Rispondi al commento

SI TAV!...
Vorremmo dire noi cittadini di Matera se la nostra citta' fosse stata servita dalle FF.SS. Da circa cento anni aspettiamo di essere collegati alla rete ferroviaria nazionale. Balle sono quelle riportate nell'ultima publicita' delle FF.SS. ove si parla di una fermata del treno a Matera. Chiediamo, per questa lotta,la solidarieta'del popolo di Val di Susa e di tutti quelli che hanno visitato la nostra splendida citta' famosa per i "sassi".

pietro cascione 17.12.05 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Grazie! a tutti quelli che oggi partecipano alla manifestazione a Torino! Vorrei essere con voi! e grazie a chi come voi oggi è in prima fila anche al posto mio, ma con il mio sostegno. fate un sorriso anche x me!!!

Laura Mosconi 17.12.05 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, concordo con uno scrittore del blog, sul fatto che i militari non sono sottopagati. Fanno un pò pena, perchè sono costretti a fare quello che forse non farebbero mai se fossero dei civili. Ti assicuro che in un mese, quando partecipano a delle missioni, prendono quello che un metalmeccanico prende in un anno o anche più.
Sono soggetti a rischi ma è semplicemente il loro lavoro.


Lucio Colantuoni 17.12.05 11:36


Aggiunga pure che molti di loro hanno scelto tale mestiere per giocare con loro sommo gusto a annichilescion.

E non vedono l'ora di usare la loro posizione per far violenza standosene paraculati sotto l'ala della famigerata legalità.

Ogni attività comporta dei rischi, anche la loro.

Faccio una piccola divagazione, così per divertirmi.

E' noto che chi si arruola nei servizi militari o paramilitari (la P.S. è tale) viene sottoposto a test psicologici e di Q.I. .

Chi manifesta un alto Q.I. non è idoneo.

Sembra folle ma è così.

Perchè?

Perchè un Q.I. elevato è sempre capace di trovare una contraddizione nell'ordine che riceve, rifacendosi alle norme che lo regolano, quindi di metterelo in discussione quando non lo condivide (è il meccanismo di fatta la legge trovato l'inganno, perchè sia così lo spiega la logica, vedasi "Luci e Ombre del Giunaturalismo e Giuspositivismo")

Mentre il perfetto militare o paramilitare deve eseguire l'ordine senza fiatare.

Questo ha delle consegueze profondissime.

Citerò un esempio storico.

Ai tempi della Rivoluzione Francese ci fu un assembramento pubblico in piazza.

Un regio ufficiale fu incaricato di reprimerlo con l'uso della forza delle armi.

Arrivato sulla pubblica piazza con le sue truppe si fermò schierandole, poi disse alla folla: mi hanno ordinato di disperdere la canaille, ma io qui non vedo canaille, vedo onesti cittadini, li invito ad allontanarsi per permettermi di sparare alla canaille.

In pochi minuti la piazza si svuotò senza un solo colpo sparato.

massimo guerra 17.12.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Perchè No Tav?

Ecco perchè !

Documento 1: Valutazione di impatto termodinamico, inquinanti compresi.
A cura dell'Università di Siena, Dipartimento di Chimica.

http://www.notavtorino.org/documenti/ImpattiTAV_federici_siena.pdf

Documento 2: Stime e scenari del traffico ferroviario nell'arco alpino di Andrea Debernardi (Soc. di Ingegneria dei trasporti Polinomia)
Presentato nel corso del convegno "La cura del ferro e l'arco alpino" (Milano, 21/5/04) il documento contiene un'analisi aggiornata e proiezioni al 2025 su domanda e dati di traffico transalpino; stima le potenzialità ed il tasso attuale di utilizzo dei valichi ferroviari già esistenti dimostrando che non è certo la loro saturazione a spingere i flussi merci su strade ed autostrade; arriva a concludere che nuovi trafori non sono quindi affatto risolutivi per la competitività del ferro contro la gomma.
Insomma: nei prossimi decenni una nuova linea ad Alta Capacità non è necessaria; chi la propone lo fa dunque con altri scopi, per altri interessi.

http://www.notavtorino.org/documenti/Cura-ferro-Debernardi.pdf

Documento 3: Brevi valutazioni mediche di impatto ambientale relative alla messa in opera del traforo.
A cura dell'Azienda Ospedaliera San Luigi di Orbassano (TO)

http://www.beppegrillo.it/immagini/Gays%20amianto%20Val%20di%20Susa.pdf

massimo guerra 17.12.05 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, concordo con uno scrittore del blog, sul fatto che i militari non sono sottopagati. Fanno un pò pena, perchè sono costretti a fare quello che forse non farebbero mai se fossero dei civili. Ti assicuro che in un mese, quando partecipano a delle missioni, prendono quello che un metalmeccanico prende in un anno o anche più.
Sono soggetti a rischi ma è semplicemente il loro lavoro.

Lucio Colantuoni 17.12.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Anche io come molti consiglierei a massimo guerra di fare un po' di psicanalisi, ma soprattutto a soffermarsi su quanto uno scrive. Sa solo offendere, ma non riesce nemmeno a capire cosa vogliano intendere le persone nei post (potrebbe anche essere colpa di chi scrive, ma stranamente è sempre lui e solo lui a non capire cosa si intende in quei post)
Capisce una mazza per un'altra, COMPLIMENTI !!!

Dario Del Giudice 17.12.05 11:28


Lei è dotato di lettura del pensiero, wooooooow !

Complimenti !!!

massimo guerra 17.12.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Anche io come molti consiglierei a massimo guerra di fare un po' di psicanalisi, ma soprattutto a soffermarsi su quanto uno scrive. Sa solo offendere, ma non riesce nemmeno a capire cosa vogliano intendere le persone nei post (potrebbe anche essere colpa di chi scrive, ma stranamente è sempre lui e solo lui a non capire cosa si intende in quei post)
Capisce una mazza per un'altra, COMPLIMENTI !!!

Dario Del Giudice 17.12.05 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Nelle sue frasi vedo tanta tristezza e solitudine, si faccia degli amici (ma perche' ce l'ha con i gibboni e' un veterinario disoccupato????)

riccardo bianchi 16.12.05 21:28

Soffro della sindrome di Benni, vedo la gibbonite maldestra, Benni Stefano è un'altro psicopatico notoriamente dissociato.

Se lo date a me lo date pure a lui e a Grillo che ha pubblicato il suo scritto, perchè le fil rouge d'union c'è.

Amici pochi e fidati, da decenni, la maggioranza dall'infanzia, non amo le conoscenze occasionali, e sopratutto non le ho mai chiamate amicizia.

Ho una tendenza Calviniana, Einsteniana, Godeliana, tanto per citare 3 fessi che vedevano la questione AMICI come me.

Forse meno Maria De Filippi con AMICI in TV riuscirebbe a svegliarla dal suo torpore mentale.

Ma la rignrazio dello sforzo, sono inguaribile, cronicizzato, e me lo scrivo da solo, così la faccio felice.

massimo guerra 17.12.05 11:22| 
 |
Rispondi al commento

per Massimo guerra,e fare un pò di psicanalisi ??
giusto qualche annetto,in un posto tranquillo,tipo una stanza imbottita 4x4metri.

massara luciano 16.12.05 21:30


Proviamo a misurarci in analisi e vediamo chi dei 2 risulta distrubato.

Questa è l'unica risposta sensata che le posso regalare.

massimo guerra 17.12.05 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ma cosa dici? Le forze dell'ordine non sono solo ragazzi sottopagati e non devono spesso obbedire a ordini senza senso come dici tu, sono ragazzi che credono nei valori della patria e della giustizia(cosi dice qualche nostro dipendente).
Ho tanti amici, che al contrario di me che ho 25 anni e sono disoccupato, hanno trovato nell'arruolamento militare un lavoro sicuro, e lo ripeto SICURO, nel quale la mansione più pesante che devono svolgere è quella di tenere le stecche di un biliardino. E vero ci sono anche quelli che vanno in missione, ma lo sapete quale è la vita che fanno? Palestra, Ping Pong, Biliardino etc. il tutto per circa 5000€ al mese che paghiamo noi; certo qualche Iracheno potrebbe anche stufarsi della presenza di questi "ospiti", e qualche raffica di mitra gliela sparano contro; ma quei "poveracci" dei "nostri" militari che cosa ne sanno di cosa è la lotta per la Libertà da un invasore! Loro, come me sono nati in una Nazione libera, ma che oggi come oggi di libero ha solo il blog di Beppe Grillo.
Saluti a tutti i lettori e scrittori del blog.
Ale

Alessandro Narzisi 17.12.05 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cercando cercando nel sito www.notavtorino.org (che consiglio a tutti,)ho scoperto che la realizzazione del tratto francese del tunnel St.Jean de Maurienne - Venaus è stata appaltata alla Rocksoil spa (www.rocksoil.com) di proprietà del ministro Lunardi (ovviamente ora che è ministro la società è intastata alla moglie)!un caso?
i costi di realizzazione della TAV Torino-Lione si agirano intorno ai 16mld di euro: se è così facile trovare tutti sti soldi per una idiozia, perchè non trovarli per opere realmente utili (terminare la Salerno-Reggio Calabria, ad esempio)?
scusate, dimenticavo: siamo in Italia!
Fabio

Fabio Picolli 17.12.05 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto i commenti precedenti, e quindi non replico a nessuno. In questo periodo si sente dire tutto e il contrario di tutto, ma "alla fine della fiera" il ritornello mediatico è sempre questo:
tutte le responsabilità dei guai del paese sono dei precedenti governi di centro sinistra e delle amministrazioni locali della stessa parte politica. Secondo me anche chi critica da dentro l'operato del centro sinistra (a ragione, per carità) dovrebbe annotare sempre che le sue istanze legittime nell'ambito del centro sinistra hanno qualche probabilità di venire accolte, mentre nell'ambito del centro destra non ne hanno alcuna. In effetti è ridicolo l'attenggiamento di un governo che manda la polizia a picchiare idiscriminatamente dei cittadini inermi, diffonde comunicati su presunte infiltrazioni terroristiche tra i manifestanti (allarme dimostratosi fasullo) dichiara per bocca di un suo ministro che "la TAV è solo un problema di ordinepubblilco" infischiandosene dei problemi della scarsa conoscenza del territorio, e poi dopo tutto questo, visto il richio di perdere voti nella zona, nell'arco di una settimana si presenta con il sorriso e chiede scusa...
Voglio ricordare alla gente che pensa "ma sì, in fondo loro sono brava gente, non l'hanno fatto apposta...", che le elezioni ci sono tra 5 mesi e che come questa gente ha cambiato idea in una settimana, a maggior ragione puà farlo dopo le elezioni, ammesso che le vinca... io spero di no, ma non perchè ami questo centro sinistra, ma perchè vedo abbassarsi il livello dello scontro (si sentono ancora le cazzate "la sinistra vuole massacrare l'Italia" fatte da chi non capisce che il modo migliore per massacrare un paese è arraffare per sè e non lasciare nulla agli altri come sta facendo questa maggioranza di furfanti).
Sono preoccupato perchè si sta perdendo di vista il fatto che finchè la maggioranza parlamentare fa gli interessi di una minoranza ricca (come succede adesso) non c'è speranza di risalita.

Oriano Spazzoli 17.12.05 10:36| 
 |
Rispondi al commento

CHE STRANA LA VITA, IL GOVERNO SI OSTINA A VOLER
IL TAV IN VAL DI SUSA GIA' BEN COLLEGATA E TRENITALIA FA SPOT RADIOFONICI SULLE RETI RADIO RAI, INVITANDO PER LE FESTE NATALIZIE, AD ANDARE IN TRENO A MATERA, CITTA DEI FAMOSI SASSI, CHE DA TRENT'ANNI ASPETTA UN COLLEGAMENTO SU STRADA FERRATA.
MA NON SI VERGOGNANO A MANDARE IN ONDA CERTI SPOT?, MA CREDONO CHE SIAMO IGNORANTI QUANTO LORO?
PERCHE' IL GOVERNO NON ADEMPIE AI PROPRI DOVERI CREANDO PRIMA COLLEGAMENTI LI DOVE LI HA INIZIATI E MAI PORTATI A TERMINE CREANDO SVILUPPO E NON SPERPERANDO DENARO PUBBLICO, INCREMENTANDO TURISMO IN UNA CITTA AD ALTA VOCAZIONE TURISTICA ED ABBASSANDO IL TASSO DI INQUINAMENTO? .
COME DICE LO SPOT, QUEST'ANNO TUTTI A MATERA IN TRENO, E MEDITATE ALLE PROSSIME ELEZIONI SU COME VOTARE (SCHEDA NULLA) TANTO SIA A DESTRA , SIA A SINISTRA SONO TUTTI UGUALI I NOSTRI DIPENDENTI. MANDIAMOLI A CASA.
DA UN LUCANO CHE TUTTI I GIORNI VEDE IMPOVERIRSI LA PROPRIA TERRA GOVERNATA DA CHI GESTISCE, CIOE' I NOSTRI DIPENDENDI REGIONALI, IL PETROLIO E PRENDE IL 7% SULLE ESTRAZIONI, VENDE LA NOSTRA ACQUA ALLA PUGLIA,HA SPERPERATO CIRCA 24MILA MILIARDI DELLE VECCHIE LIRE DELLA COMUNITA' EUROPEA SENZA CREARE SVILUPPO E BENESSERE, VISTO CHE LE NOSTRE AZIENDE CHIUDONO, E
VOTANO ALL'UNANIMITA' DI ALZARSI GLI STIPENDI IL 14AGOSTO.
CHE BELLA L'ITALIA.

enzo copola 17.12.05 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo appuntare la frase di Pisanu:

"scusarmi con i cittadini pacifici della Val di Susa"

se erano vere scuse la frase dovevea essere:

"scusarmi con i pacifici cittadini della Val Susa"

infatti in italiano "cittadini pacifici"
esclude una parte di cittadini che vengono considerati implicitamente NON pacifici

con questa frase Pisanu ha voluto sì scusarsi, ma mettere anche ben in chiaro che le scuse erano rivolte SOLO ad una parte dei cittadini della ValSusa e non a tutti....
Anzi, nel contesto del discorso di Pisanu
che parte da: "Non ho alcuna difficoltà...."
e finisce con: "La violenza in Val di Susa andava fronteggiata"; Risulta evidente che la parte di "cittadini pacifici" alle quali il Pisanu porge le scuse è senz'altro molto PICCOLA....forse limitata a qualche parente o a qualche apparentato....

Quindi penso che le scuse non siano nè vere nè reali....ma solo un'ennesima buffonata e presa per i fondelli.....dal dito della Santachè in poi dovrebbe essere chiaro a tutti come "questi" politici apprezzino e considerino i cittadini italiani.

NOTA: questa non è dietrologia è semplicemente grammatica italiana applicata ed è l'ennesima dimostrazione che le virgole o le posizioni degli aggettivi rispetto ai sostantivi possano cambiare drasticamente il significato di una frase.

RA

Roberto Abate 17.12.05 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale alta velocità! Chissà quanti parenti o amici del governo hanno l'appalto per questi lavori! Avete presente oltre all'amianto che volerà sulle nostre teste , quanti euro entreranno in tasca a questi signori? Ma ci stupiamo ancora? Andate un po' in una banca a chiedere motivi su operazioni del conto corrente! Poi si viene a sapere che per colmare le perdite in borsa ce li ciucciavano a NOI! Provate un po' a farvi un giro in treno da Genova Brignole a Voltri con un regionale! Vedrete che ALTA VELOCITA'! Io penso che i disagi vengano creati ad HOC per poi intervenire con un fantomatico rimedio e qualcuno ci si inzuppa! In stazione ormai il ritornello è SOPPRESSO PER PROBLEMI AL SISTEMA ROTANTE! Ma cosa vuol dire? A fine anno scade il contratto e quindi per farlo rinnovare creano disagi, intanto chi ci rimette CHI SARA'?

enrico fresta 17.12.05 08:11| 
 |
Rispondi al commento

SI TAV...so che mi beccherò l'ira della Val di Susa e degl'altri "vicini di cantiere" della TAV ma lo dovevo dire.
Mi è venuto in mente l'altra sera, ero con un amico milite che a breve si recarà proprio in Val di Susa(che non è militarizzata)per sedare ancora eventuali tafferugli e tra l'altro mi ha spiegato una tecnica che viene utilizzata per far retrocedere i manifestanti ma sorvoliamo...dicevo che mi è venuto in mente il SI TAV quando lui stesso ha disegnato un treno nel lunotto della mia macchina con appunto la scritta SI TAV dicendomi:"almeno sei diverso". lì per lì ho pensato che li spinelli fumati durante la serata gli avessero creato un'effetto indesiderato ma poi la LUCE, SI TAV.
Io sono sardo e non uso il treno ma mi capita di venire a conoscenza dei vari casini e della lentezza dei treni in Sardegna e so anche che la mia Isola viene utilizzata per molte sperimentazioni in ambito ferroviario e non solo (vedi digitale terrestre), so che non accadrà mai ma se percaso interessa sosterrò la TAV in Sardegna!


La situazione della val di Susa è purtroppo solo uno specchio di un modo di gestire la cosa pubblica che ha dell'incredibile.
A San Severino Marche gli studenti protestano per gli orari del treno che non possono più utilizzare per andare a scuola.
Non c'è paragone con quello che succede in Piemonte, ma è figlia della stessa arroganza.
http://www.pleonastico.it/modules/news/article.php?storyid=48

ilBuonPeppe
--------------------
www.pleonastico.it - Alla riscoperta del buon senso

Peppe Dantini 17.12.05 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti è il mio primo commento e per questo sarò breve.
Io sono preoccupato per gli abitanti della Val Susa per le conseguenze ambientali (dispersione di fibre d'amianto, uranio,ecc)ma possibile che nel 2005 non c'è un modo sicuro per costruire questa dannata galleria! Vorrei delle info a riguardo da parte dei massmedia,invece le uniche info le ricevo da un sito messo su da un "comico".
Bruno Vespa l'altra ha esordito con un titolo che ha dell'incredibile "l'italia del NO" riferito ai fatti della Val Susa.
Ciao a tutti

Saverio D'Elia 17.12.05 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Domani tutti con i valsusini...anche se non siamo presenti fisicamente, anche un pensiero, la forza di volontà di cambiare le cose!

VALE ROUGE 17.12.05 00:32| 
 |
Rispondi al commento

e baci a Beppe, Dario, Marco e Marco!!!!!

smack smack smack smack

Paola Bassi 17.12.05 00:24| 
 |
Rispondi al commento


VALSUSINIII!! quelli della Valle e quelli delle altre città!!
-------------------------------------------

DOMANI anche chi non potrà esserci sarà lo stesso con voi!!
ANDATE A LETTO che avete il viaggio e la fatica davanti!!
RAGAZZE sorridentiiii (poi un giorno parliamo degli altri ruoli femminili.. :D)

Buona notte, smack smack


Paola Bassi 17.12.05 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ugo Maldera.
A volte posso anche avere uno pseudonimo,credimi,non ho ASSOLUTAMENTE alcun problema a dire chi sono,ma lo faccio se ne ho voglia,non su richieste brusche come la tua,è
una questione di principio.
COMUNQUE NON VOLEVO DIRE PIU'DI QUANTO HO DETTO:
PUR NON ESSENDO UN VALLIGIANO(MA DOMANI POTREI
ESSERE NELLE STESE CONDIZIONI IN UN ALTRO POSTO GRAZIE ALLA BELLA
ABITUDINE DI VOI DI DESTRA DI IMPORRE LE SCELTE
AGLI ALTRI MAGARI SULLA LORO PELLE).
Ah,dimenticavo,I NO GLOBAL(O MEGLIO LA PICCOLA MINORANZA CHE FA CASINO)NON SONO ACCETTATI IN VALLE,D'ACCORDO,MA FIGURATI UN PO'COME POTREBBERO
ESSERE ACCETTATI CERTI FASCISTONI.
CIAO.


MA CON CHI CE LA VOGLIAMO PRENDERE?
-
Non siamo che andiamo al supermecato e scegliamo le fottutissime arance, che vengono dalla Spagna, e lasciamo marcire le Arance rosse di sicilia? Noi, e solo noi siamo i responsabili di tutto
__________ www.ricostruiire.it ___________
Ma quale Astensione? Questo è un Paese senza speranza alcuna.

Prospero Pirotti 16.12.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Roby Roby

E tu c'e' l'hai un nome vero dietro il quale NON nasconderti? Roby Roby?

Ti nascondi anche dietro il fatto dei dati mancanti, l'unica cosa che manca è il vostro cervello, andato in fumo.

Sei un valligiano? Hai paura dell'amianto? Hai tutte le ragioni di protestare. Protesta contro l'amianto, contro eventuali sbagli di stocccaggio e non contro la tav in quanto tale.

Altrimenti gli altri sono legittimati a pensare che dietro la faccenda vi siano giochi politici. NOn a caso i valligiani stessi hanno fatto smammare i no global e le bandiere di partito.


Ugo Maldera 16.12.05 23:59| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE QUESTO BUON UOMO DI UGO MALDERA NON HA CITATO UN SOLO DATO CHE RASSICURA I VALLIGIANI(E I TORINESI).
MA 4 DATI GIUSTO PER UN CONFRONTO TECNICO LI AVETE O NO???EUROPA,EUROPA,GRANDI OPERA QUA E LA',MA RASSICURATE QUESTA GENTE,SE NE SIETE CAPACI!!
AVETE SOLO UN ARGOMENTO...LA SERIE A,MA NON ABBIAMO TUTTI IL Q.I.DEI FESSI DA STADIO,NOI.

Roby Roby 16.12.05 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Che palle con sta tav. Speriamo che la costruiscano presto, cosi' non ne sentiremo piu' parlare. Italiani buffoni, abbiamo speso migliaia di miliardi di lire (dico migliaia di miliardi di lire) in progettazioni e studi di merda per il ponte di Messina e dopo 30 non vorrebbero farlo (solo la sinistra per la verità). Io sapevo che due esponenti di rifondazione comunista qualche anno fa corsero a Strasburgo per protestare contro i finanziamenti al ponte di Messina (senza risultati per fortuna)

Siamo dei buffoni mangiaspaghetti e suona mandolino tarallucci e vino. Non venitemi a parlare di paese all'avanguardia dell'ecologia, siamo un paese all'avanguardia della dabbenaggine. Per fortuna è solo una sparuta minoranza quella che protesta. Si, votate i sondaggi del Sole 24 ore, votateli ciascuno di voi almeno 500 volte si seguito, in meno di mezza giornata avete fatto salire l'ago della bilancia dalla parte vostra, barando, come vostro solito, italiani mafiosi, la mafia è anche questa.

Nel resto dell' Europa non si mettono i problemi nostri. LI RISOLVONO, SENZA EVITARLI. E li risolvono sotto i nostri occhi.
Forse pero' nel resto dell'Europa i politici pensano di piu' al loro paese e non al loro partito.

Ugo Maldera 16.12.05 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo smanganella pacifici dimostranti?

Già Voltaire aveva capito tutto:
"E' pericoloso avere ragione quando le autorità costituite hanno torto".

Francesco Adamelli 16.12.05 23:40| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA STORIA DELLA VALSUSA STA FACENDO CADERE
UNA FOGLIA DI FICO.
L'IMPRESSIONE E'CHE ALCUNI DEI NOSTRI
DIPENDENTI(O ALMENO UNA GRAN PARTE DI QUELLI
CHE VANNO DALLA DESTRA AD UN BLANDO E SBIADITO CENTRO DEL CENTRO SINISTRA)SI TROVANO IN GRANDE IMBARAZZO:HANNO GIA'DATO TUTTO PER SCONTATO E PRESO POSIZIONI,ALCUNI IMPOSITIVE,ALTRI PIU'SOFT
E NON SEMBRANO IN GRADO DI FARE RETROMARCIA.
MENO MALE(E SOTTOLINEO MENO MALE!!!)CHE QUESTI
NOSTRI OPERATORI NON SONO GRAVATI DI CONFLITTO
DI INTERESSI(UN PELO D'IRONIA NON GUASTA)
MA POI (HO PERSO QUALCHE PUNTATA)HANNO PRESENTATO
QUALCHE PICCOLA "RELAZIONCINA" GIUSTO PER FARE
CONTENTA LA POPOLAZIONE???
NON TUTTI SI ACCONTENTANO DELLE PAROLE D'ORDINE TIPO SVILUPPO,SERIE A,GRANDI OPERE,MODERNITA' E VIA CIANCIANDO..

Roby Roby 16.12.05 23:39| 
 |
Rispondi al commento

COPIA e INCOLLA dal sito della PROVINCIA DI TORINO

Andrea Fluttero (An)
"Saremmo ipocriti verso i cittadini se continuassimo a riproporre la prospettiva di ridiscussione della scelta del sì o no alla Tav. La Tav si farà, ormai, è stato deciso. Lo hanno detto la Presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso ed il Presidente della Provincia Saitta. La Provincia deve giocare un ruolo nella politica di mediazione e invitare i furbetti della politica ad uscire dal doppio gioco. Non si può dire no alla Tav nelle manifestazioni e dire sì nel programma elettorale. La Tav o è strategica o distruttiva. Le due posizioni sono talmente lontane che non possono stare insieme. Dire un no e votare per il sì non è mediazione, è doppio gioco."

cinzia d.p. 16.12.05 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qundi non si parla di fare un ponte nel deserto come per messina, qui si tratta di unire l'Italia ed il Piemonte all'Europa. Tutto qui. Grazie.

Marco Cavallero 16.12.05 22:47 |

Sono d'accordo con te, solo che il Piemonte non è tagliato fuori dall'Europa si tratta di razionalizzare e adeguare l'esistente.La tav/tac Torino/Lyon è una balla colossale,non può far parte del corridoio 5 visto che lo sbocco naturale di una simile tratta è Parigi,cioè il nord dell'Europa.Per collegarsi all'ovest i treni devono scendere a Marsiglia cioè tornare indietro.Avrebbe molto più senso per il Piemonte adeguare la linea esistente e con il risparmio radoppiare la Cuneo/Nizza attualmente a binario unico creando così un asse ferroviario Torino/Cuneo/Nizza che attualmente non esiste e che sarebbe il vero sbocco ferroviario dalla pianura padana all'area mediterranea e alla penisola iberica.Insistendo sulla tav il Piemonte si troverrà presto tagliato fuori dal traffico merci da quello che sarà il vero asse nord/sud:la Roma/Bologna/Milano/Parigi attraverso il Gottardo,rimanendo così con le sue cattedrali nel deserto e privo di veri sbocchi.

maurizio tomatis 16.12.05 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi unisco all'appello di BEPPE, domani chi sarà a Torino dispensi sorrisi.Sono sicuro che sarete tanti, inutile dirlo io vi sarò vicino con il cuore. dategli una lezione di civiltà.
METTETE DEI FIORI NEI VOSTRI CANNONI
ciao e un grazie di cuore a tutti i partecipanti. giancarlo vr

giancarlo girelli Commentatore in marcia al V2day 16.12.05 23:18| 
 |
Rispondi al commento

@ Sara Sanetti 16.12.05 22:11 fra l'altro ho sentitoquel mito del sottosegretario al tesoro che diceva,l'altra sera a Ballarò,che una delle ragioni per cui bisogna fare il ponte sullo stretto(oltre al richiamo turistico,certo!)era che,diventando il mediterraneo crocevia dei flussi merci dall'Asia via Suez, si potevano scaricare le merci stesse in un porto siciliano connesso al ponte tramite tav/tac e così trasportare il tutto in treno veso il nord Europa.Mia moglie che è sarda mi ha subito detto:"caspita,potrebbe essere un'idea anche da noi!Pensa che rilancio all'economia."Beppe dammi retta,con comici così non ti resta che fare il politico. Grande solidaietà ai compagni di sventura di Messina e Reggio da tutti noi Valsusini.Lottiamo insieme e non ce ne sarà per nessuno.

maurizio tomatis 16.12.05 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Io sicuramente sono con i no tav quando un governo becero manda i poliziotti ma cari amici e caro Beppe siamo sicuri di combattere una battaglia giusta e non di difendere interessi locali ignorando quelli generali? Facciamo il referendum ma facciamolo da Kiev a Lisbona; vedremo come la pensano tutte le persone interessate. Scusa e scusate lo svogo. Grazie.

Marco Cavallero 16.12.05 21:49


Grazie del sostegno morale però volevo sfatare alcuni miti: a)il corridoio 5 così come ci viene raccontato non esiste,era una proposta per integrare e armonizzare il trasporto merci europeo su due assi principali privilegiando il trasporto su rotaia a scapito della gomma,l'asse est/ovest(il mitico corridoio 5 appunto)e un'asse nord/sud,non si tratta assolutamente di un progetto per il trasporto ad A.V. lo è diventato dopo che l'Italia,senza nessuno studio preliminare,ha deciso di buttarsi a capofitto nell'idea.Tantevvero che Schimberni,come A.D. delle F.S. avveva bocciato il progetto perchè antieconomico(lui come manager montedison della vecchia guardia,quella che rispondeva dei soldi degli azionisti,i conti li sapeva fare)risultato:Schimberni si dimette e viene sostituito da Necci(implicato in tangentopoli) e signorile(ucciso per una storia che intrecciava appalti F.S. e sgarbi alla camorra.) b)i francesi non sono fortemente contrari all'opera perchè loro ne avranno un impatto sia ambientale che economico ridottissimo:l'opera la paghiamo NOI per 2/3, loro non fanno una linea A.V. visto che da loro tale linea è riservata al traffico passeggeri ma iterconnetteranno l'opera con la linea tradizionale ammodernandola e adeguandola.Comunque anche da loro esistono movimenti contrari all'opera c)nei paesi dell'est ci sono fortissime resistenze a realizzare l'opera per problemi economici e disinteresse da parte dei governi che vedono altre priorità.In pratica da Trieste in poi non si posa un m. di binario ad alta velocità.

maurizio tomatis 16.12.05 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
visto che si parla tanto (giustamente) di TAV, vorrei ricordare a tutti un'altra tragedia tutta italiana : il Ponte sullo Stretto.
Il 22 gennaio ci sarà a Messina una (ennesima) manifestazione, promossa dalla Rete Noponte e "capitanata" dalla mitica Anna Giordano, quella per intenderci a cui fecero saltare in aria la macchina perchè si opponeva alla caccia illegale ai falchi sullo stretto.
Il conto torna sempre, dove non c'è rispetto dell'ambiente non c'è rispetto dell'uomo...

Sara Sanetti 16.12.05 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Se è come indicato nel sito LTF, data l'epoca, la qualità dei lavori ed il loro importo, non credo si possa far ricorso alla trattativa privata per il cantiere Tav Valsusa.


giuliano bes 16.12.05 20:09
Ciao Giuliano, mi dispiace contraddirti ma in Italia la legge obbiettivo prevede la figura del"general contractor",praticamente un privato diventa esegutore e affidatario dell'opera,la realizza(con soldi pubblici visto che i fondi vengono reperiti da prestiti accesi con la garanzia di Infrastrutture s.p.a. cioè lo stato)e dopo averla realizzata la cede allo stato.Essendo un privato che esegue lavori in conto proprio non ha l'obbligo di appaltare i lavori,obbligo che sussiste solo per la parte finanziata dalla C.E.,parte che comunque non può superare il 20% del totale preventivato. L'ho semplificata parecchio ma funziona così.

maurizio tomatis 16.12.05 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo i 2 documentari di GRAN successo(oltre 15000 download in 10 giorni) è arrivato il TERZO ATTO della serie SCANDALO TAV.
In questo documentario,finalmente, cadono i primi nomi colpevoli e/o complici del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto qui a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV!
Assessori Comunali Di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano UFFICIALMENTE che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi DANNI, e che è da pazzi solo pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case(SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997. Oggi, Dicembre 2005, le GALLERIE SONO STATE COSTRUITE QUASI PER INTERO!!! HANNO PREDICATO UNA COSA E POI NE HANNO FATTA UN'ALTRA! CHI DEVE PAGARE PER QUESTO DISASTRO?? FINO AD ORA ABBIAMO PAGATO SOLO NOI CITTADINI! Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi(proprio per far delineare le notevoli differenze tra le PAROLE E I REALI FATTI!).
Spero che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno chi è la TAV. NON FIDATEVI!! NOI CI SIAMO PASSATI PRIMA DI VOI! Buona Visione:
1)
ed2k://|file|[Xvid.Divx.ITA].SCANDALO.TAV.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.di.Roma..(DIFFONDERE).avi|383528448|D38E3DDC815067341A9AF6075BBDCDF6|h=IANMZLLCN5FVEDGP7L2YDQONZ4GVKFKM|/
2)
ed2k://|file|(Xvid.DIVX.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.SECONDO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|733554688|E02F07D33E73130C136F401E9C707337|h=BLEK5GI5FFQO4WA7MZTGVYF4GOV6PLOR|/
3)
ed2k://|file|(Xvid.Divx.ITA.DIFFONDERE).Scandalo.Tav.-.ATTO.TERZO.-.Documentario.autoprodotto.dai.cittadini.Romani.NO.TAV.avi|557301760|6FF2294B943130EF381CA3806C4EDF71|h=AVBSDRGMKAX4IDQC7YIC2VXS67NMNIG|/

Daniele Bonifazi 16.12.05 21:51| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE DOPO 10 ANNI DI SILENZI QUALCOSA SI MUOVE!SONO 10 ANNI CHE NOI ROMANI PROTESTIAMO E CONTESTIAMO LA TAV!10 ANNI DI INCUBI,VITA POCO SALUBRE E POCHE ORE DI SONNO!10 ANNI DI VITA DENTRO AD UN CANTIERE!! LA LINEA PASSA A 3 METRI DAI CONDOMINI DI ROMA EST PER BEN OLTRE 12 KM!MIGLIAIA I FAMIGLIE VIOLENTATE DALLA TAV!UN MURO DI BERLINO CHE DIVITE LA CITTA',UN QUARTIERE DALL'ALTRO!UN MURO ALTO OLTRE 12 METRI LUNGO OLTRE 12 KM DENTRO AL CENTRO URBANO DI ROMA!LE CASE DEI FRONTISTI UFFICIALMENTE INAGIBILI E INCOMPATIBILI! E SIAMO COSTRETTI A VIVERE QUI!CI AVEVANO PROMESSO ESPROPRI LUNGO LA LINEA,CON RELATIVO ABBATTIMENTO DEGLI EDIFICI E IL PAGAMENTO DEL VALORE DELL'INTERO IMMOBILE.COSI NON E' STATO!I SOLDI NON C'ERANO E NON CI SONO!I PIU' FORTUNATI HANNO AVUTO MENO DELLA META' DEL VALORE DELL'IMMOBILE!PERCIO' DOBBIAMO VIVERE A SOLI 3 METRI DA 4 GALLERIE ALTE OLTRE 12 METRI(OGNI APPARATMENTO TRASFORMATO IN LOCULO!)CON INFILTRAZIONI D'ACQUA NELLE CANTINE CAUSATE DAI LAVORI,CREPE E CROLLI DI DEGLI EDIFICI PER LE NOTEVOLI VIBRAZIONI E RUMORI MOLESTI,INTERI EDIFICI DICHIARATI INCOMPATIBILI E INAGIBILI!CARICHE DELLA POLIZIA E DELLE FORZE DELL'ORDINE CONTRO I CITTADINI MENTRE LE SCAVATRICI ENTRAVANO CON PREPOTENZA DENTRO AI GIRADINI CONDOMINIALI!(E SI MIEI CARI,LA TAV E' PRATICAMENTE ENTRATA DENTRO CASA DI MIGLIAIA DI FAMIGLIE!),CONTINUI SUPPRUSI E PROBLEMI!SONO 10 ANNI CHE NON VIVIAMO!E CHIEDIAMO GIUSTIZIA!E' CONTRO NATURA,CONTRO L'AMBIENTE,CONTRO IL NORMAL VIVERE CIVILE COSTRUIRE UN ECOMOSTRO DEL GENERE ALL'INTERNO DEL CENTRO URBANO DELLA CITTà ETERNA!RIPETO:UN MURO DI BERLINO,ALTO 12,50 METRI E LUNGO OLTRE 12 KM E LARGO QUANTO(E FORSE PIù) UN AUTOSTRADA A 3 CORSIE(A DOPPIO SENSO,PERCIO' 6 CORSIE) NEL CUORE DEL CENTRO URBANO DI ROMA!QUESTO ECOMOSTRO PENETRA DA EST A OVEST(PERCIò DALLA PERIFERIA VERSO STAZIONE TERMINI)DIVIDENDO COMPLETAEMENTE A METà INTERI QUARTIERI E BORGATE!ECCO PERCHè,PORTATI ALLA ESASPERAZIONE,MOLTI CITTADINI DI ROMA SI SONO DATI FUOCO! BASTAAA!

Daniele Bonifazi 16.12.05 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho sempre sostenuto molte tue battaglie ma credo che l'Italia, il nord ed il piemonte abbiano bisogno della Tav. Qui non si parla di fare strade per far correre i soliti tir che inquinano e intasano, qui si parla di treno. Si parla di ciò per il quale dovremmo tutti combattere per evitare che per altri 50 anni i tir rovinino l'Italia.
Non si può essere per principio contro il treno, non si può. Non voglio mai sentire la frase: "il treno deve andare piano" perchè è una cagata. Perchè in svizzera non potranno più entrare i tir? perchè noi continuiamo a difendere la lobby degli autotrasportatori?
perchè non si parla di interesse nazionale ma solo di val di susa? perchè gli ecologisti francesi sono a favore dell'alta velocità?
In Valbormida (provincia di savona) vogliono costruire una centrale a CARBONE, cosa dobbiamo fare, mettere a ferro e fuoco la provincia? la vogliamo noi la tav!!
Caro Beppe, quando si inizia una battaglia bisogna spesso guardarsi più dall'alleato che del nemico, che intressi ci sono dietro alcuni sobillatori delle "orde" dei no tav?
Io sicuramente sono con i no tav quando un governo becero manda i poliziotti ma cari amici e caro Beppe siamo sicuri di combattere una battaglia giusta e non di difendere interessi locali ignorando quelli generali? Facciamo il referendum ma facciamolo da Kiev a Lisbona; vedremo come la pensano tutte le persone interessate. Scusa e scusate lo svogo. Grazie.


Caro Beppe, ho sempre sostenuto molte tue battaglie ma credo che l'Italia, il nord ed il piemonte abbiano bisogno della Tav. Qui non si parla di fare strade per far correre i soliti tir che inquinano e intasano, qui si parla di treno. Si parla di ciò per il quale dovremmo tutti combattere per evitare che per altri 50 anni i tir rovinino l'Italia.
Non si può essere per principio contro il treno, non si può. Non voglio mai sentire la frase: "il treno deve andare piano" perchè è una cagata. Perchè in svizzera non potranno più entrare i tir? perchè noi continuiamo a difendere la lobby degli autotrasportatori?
perchè non si parla di interesse nazionale ma solo di val di susa? perchè gli ecologisti francesi sono a favore dell'alta velocità?
In Valbormida (provincia di savona) vogliono costruire una centrale a CARBONE, cosa dobbiamo fare, mettere a ferro e fuoco la provincia? la vogliamo noi la tav!!
Caro Beppe, quando si inizia una battaglia bisogna spesso guardarsi più dall'alleato che del nemico, che intressi ci sono dietro alcuni sobillatori delle "orde" dei no tav?
Io sicuramente sono con i no tav quando un governo becero manda i poliziotti ma cari amici e caro Beppe siamo sicuri di combattere una battaglia giusta e non di difendere interessi locali ignorando quelli generali? Facciamo il referendum ma facciamolo da Kiev a Lisbona; vedremo come la pensano tutte le persone interessate. Scusa e scusate lo svogo. Grazie.

Marco Cavallero 16.12.05 21:49| 
 |
Rispondi al commento

ma nessuno ricorda che alcuni anni fa tra un sabato e una domenica il governo di allora..mi sembra prodi,... partori' in quattro e quatrotto un decreto che prelevava lo 0.7 % dai conti degli italiani...e nessuno reclamo'...


ivana iorio 16.12.05 20:00


era Amato e se ti ricordi eravamo in una situazione bruttina, un po' come adesso.

maurizio tomatis 16.12.05 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, facciamo il punto zero e ripartiamo da capo, vorrei cercare un punto di incontro/scontro reale. Ho riletto bene il suo post:
mi dice che sono bugiardo : quando avrei mentito?
dice che non si puo' ragionare con me che sono conservatore (che vuol dire conservatore?): io preferirei cambiare l'attuale sistema perche' cosi' siamo daCCORDO CHE non puo' andare
DOVE VUOLE ARRIVARE ????? A DIO????

riccardo bianchi 16.12.05 21:38| 
 |
Rispondi al commento

copio e incollo
*********************
Forrest Gump correrà su e giù per la valle, portando la bandiera del blog, per tenersi in forma.

Paolo Rivera 16.12.05 21:37| 
 |
Rispondi al commento

copio e incollo
****************
Sul palco della Pellerina si alterneranno Marco Paolini, il premio Nobel Dario Fo e Beppe Grillo alla presenza, tra gli altri, di Luca Mercalli, Stefano Benni e Marco Travaglio

Paolo Rivera 16.12.05 21:35| 
 |
Rispondi al commento

giuliano bes 16.12.05 20:09

efficienza e di qualità funzionali alla realizzazione delle opere relative all'AV.

Ancora (1996) "il rispetto dei meccanismi concorrenziali garantiti dalla Direttiva CE 90/351 ha consentito la realizzazione di notevoli risparmi di costo a vantaggio dei committenti e, in ultima istanza, della collettivit. Sotto questo profilo si deve constatare che la stipula delle convenzioni tra TAV e General contractor, anteriormente all'entrata in vigore della Direttiva CE 90/351 HA SOTTRATTO ALLE PROCEDURE CONCORRENZIALI che tale disciplina garantisce l'affidamento di molte tratte, tra cui la MI-GE, MI-VR e MI-VE la cui realizzazione, seppur caratterizzata da rapporti contrattuali definiti, si trova ancora in fase iniziale.

Poi l'art. 11 della L. 166/02 resuscita le concessioni e i sub-contratti concessori.

Le gare di cui parla il sito LTF (che pero' non conosco, preciso) probabilmente sono le gare che i generali contractor fanno ai loro sub-progettisti e sub-realizzatori.

Va da sè che l'ATI che fa da General Contractor tiene per sè i ribassi d'asta (consistenti) che spetterebbero al Committente in una procedura Merloni o CE 90/351.
Il tutto all'interno di una concessione a "prezzi aperti".

Io ci vedo della malafede.
Ed anche tanta.

Lei probabilmente no, questione di punti di vista.

Cordialità

antonio giangregorio 16.12.05 21:31| 
 |
Rispondi al commento

COPIO E INCOLLO
******************
Domani a Torino ci saranno delle manifestazioni. Saranno presenti molti ragazzi che fanno i poliziotti, i vigili, i carabinieri. Trattiamoli bene, ogni ragazza dia loro un sorriso". Così dal suo "Blog on line", presente sul suo sito, Beppe Grillo, che negli ultimi dieci giorni ha seguito quotidianamente le vicende del "popolo no-tav" e che domani sara' alla kermesse organizzata dalla comunita' montana Bassa Valle di Susa al parco della Pellerina, nel capoluogo piemontese, invita tutti a vivere una giornata senza scontri e tensioni. Saranno due i momenti che caratterizzeranno la giornata di domani a Torino, dove sono attese circa trentamila persone.


Paolo Rivera 16.12.05 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti. Oggi è la prima volta che scrivo in questo blog, ma vi leggo spesso e con grande interesse ed ora dopo aver attentamente ascoltato le ragioni del SI TAV e NO TAV, sono fermamente convinto che bisogna assolutamente evitare che questo progetto venga realizzato in quanto assolutamente dannoso alla salute finanziaria del paese ed esageratamente pericoloso per la salute degli abitanti della valle. A questo punto, vista l’evidente inutilità dell’opera, non sono necessarie proposte alternative alla TAV ma semplicemente questi soldi PUBBLICI vanno dirottati su altre opere di effettiva utilità, come ad esempio una rete ferroviaria vera nel sud Italia, avete mai provato ad andare a Matera partendo da Roma? Sembra Assurdo ma bisogna arrivare a Bari Centrale per trovare un treno per Matera. Oppure provate a fare Roma – l’Aquila in treno se non passate per Terni o Sulmona scordatevelo, ovviamente ho messo solo due casi che sembrano quasi insignificanti riguardo ai problemi di infrastrutture che affliggono il nostro paese, ma era solo per dire che se vogliono assolutamente spendere dei soldi per infrastrutture OK aiutiamoli noi ad avere una lista di plausibili e ben più utili alternative. Oppure non so organizziamo delle manifestazioni ovviamente NON violente per andare a dire al ministro che anche a Roma è arrivata la voce dei valsusini e che noi romani siamo fermamente convinti e determinati a difendere la salute dei nostri connazionali. Aiutiamoli a diffondere al resto dell'opinione pubblica ciò che i media non dicono e che non fanno vedere, la rete è ancora dalla nostra parte in quanto per ora libera.
Cordiali Saluti
Marco

Marco Testone 16.12.05 21:31| 
 |
Rispondi al commento

per Massimo guerra,e fare un pò di psicanalisi ??
giusto qualche annetto,in un posto tranquillo,tipo una stanza imbottita 4x4metri.

massara luciano 16.12.05 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Nelle sue frasi vedo tanta tristezza e solitudine, si faccia degli amici (ma perche' ce l'ha con i gibboni e' un veterinario disoccupato????)

riccardo bianchi 16.12.05 21:28| 
 |
Rispondi al commento

giuliano bes 16.12.05 20:09

Grazie della precisazione, conosco molto bene la L. 109/94, da Lei indicata come Merloni.

Pero' la procedura utilizzata per i lavori dell'AV (e non solo in Valsusa) non è la Merloni.
Infatti i progetti preliminari, così come presentati e approvati oggi, non sarebbero nemmeno conformi (per carenza di elaborati) alla Merloni stessa.

La procedura utilizzata è una concessione, una sorta di project financing per un appalto integrato: progettazione e realizzazione.
La concessione prevede anche il diritto alle sub-concessioni. E' appunto il concetto del General Contractor, a cui ISPA affida gli appalti.
Non conosco la legge che lo istituisce.
So pero' che la finanziaria L 388/00, con Min. dei Trasporti Bersani, all'art. 131 revoca le concessioni per l'AV, giudicate incompatibili.
Ma poi l'art. 11 della L. 166/02 abroga questo articolo, resuscitando le concessioni.

Anche l'Autorità Antitrust si pronuncia così nella sua relazione del 2001:

La prospettata abrogazione dell'art. 131, comma 2 della L. 388/00, comportando una riviviscenza dell'affidamento delle opere la cui realizzazione non è ancora iniziata eluderebbe l'obbligo di gara sancito dalla normativa comunitaria e nazionale di riferimento. Inoltre l'autorità ha sottolineato che la proposta di abrogazione risulta incompatibile con i principi generali posti a tutela della concorrenza (..) l'Autorità ha infatti ribadito che il ricorso concorrenziale tra gli operatori rappresenta lo strumento idoneo al fine di individuare le imprese che siano in grado di realizzare le opere affidate in modo efficiente sia da un punto di vista produttivo che organizzativo, così da garantire la minimizzazione dei relativi costi"

e ancora "il meccanismo di gara fondato su criteri obbiettivi, non discriminatori, proporzionati e trasparenti, sanciti dalla disciplina comunitaria e nazionale, risulta essere la procedura concorrenziale più idonea ad attuare gli obiettivi di

... continua

antonio giangregorio 16.12.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

potremmo andare avanti all'infinito, Lei che continua da maleducato ad offendere, considerandomi di destra quando non sa il mio orientamento politico (sempre che ne abbia uno visto che in italia uno deve essere sempre o fascista o comunista). Le sue frasi lasciano il tempo che trovano e lasci stare Benni che non nulla da spartire con Lei!!!!! Mi sembra di sentire i discorsi dei sessantottini nei comizi delle lotte di classe, tanti paroloni ma senza concetti reali

riccardo bianchi 16.12.05 21:04


Lei è irritante perchè fa il furbo ed è buguardo, quindi sitetizzarlo con stronzo mi pare efficace.

Guardi povero signore che le ho risposto a senno stando sul pezzo sin dalla sua prima provocazione, facendolo in modo chiaro e con concetti ottimi che sono patrimonio delle migliori scienze.

Ma lei come qualsiasi madestro deve screditare perchè non è all'altezza.

Un classico.

4 risposte fa scrissi all'Ivana che non ci capiremo mai, prima le ho scritto che lei non si muoverà mai, è così.

Non vi muovete da dove siete, il conservatorismo prevede tendenza all'immobilismo sulla posizione raggiunta, per campare di rendita sulla posizione.

Lei dissimula, ha un orientamento politico come tutti e traspare anche dalla sua polemica di questa replica, quella discreditante riferita al 68 (o a film come Paz, che consiglio di vedere a tutti i 68ini).

Non ci capiremo mai perchè ragionare con chi NON intende ragionare è IMPOSSIBILE.

Per questo prima o poi arriveremo allo scontro, o all'estinzione selettiva rapida, non possiamo coesistere, questo è sicuro, coesistere è continua lotta, lo scenario politico e questo stesso blog, come pure i forum, i quotidiani, sono la temstimonianza giornaliera che non poessiamo coesistere e tra l'altro voi maldestri non siete pacifici, quindi reagire e spazzarvi via non è ingiusto e illecito.

Meditate, la pazienza è finita coi gibboni.

Benni è un grandissimo e fa bene a indicare che siete una razza inferiore, gibboni.

massimo guerra 16.12.05 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'applauso alle brave forze dell'ordine, che per scaldarsi in un giorno di forte vento hanno pensato bene di: ACCENDRE UN FUOCO ALL?APERTO VICINO A DELLE STERPAGLIE SECCHE.
Ora in Frazione Seghino di Mompantero, ove i nostri uomini in divisa difendono eroicamente un trivellla, si sta combattendo una battaglia con messere fuoco a colpi di... MANGANELLO

Luca Favro 16.12.05 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

potremmo andare avanti all'infinito, Lei che continua da maleducato ad offendere, considerandomi di destra quando non sa il mio orientamento politico (sempre che ne abbia uno visto che in italia uno deve essere sempre o fascista o comunista). Le sue frasi lasciano il tempo che trovano e lasci stare Benni che non nulla da spartire con Lei!!!!! Mi sembra di sentire i discorsi dei sessantottini nei comizi delle lotte di classe, tanti paroloni ma senza concetti reali

riccardo bianchi 16.12.05 21:04| 
 |
Rispondi al commento

So di essere ignorante, semplicemente perche' ignoro il messaggio dei Suoi post; adesso che mi ha illuminato e mi ha fatto vedere la corretta via spostero' il mio voto sicuramente. I gibboni sono sicuramente piu' intelligenti di Lei!!!!!!!!!!

riccardo bianchi 16.12.05 20:48

Non può ignorare il messaggio altrimenti non avrebbe posto la domanda retorica (da povero stronzo) e questa replica da babbuino col culo rosso in fiamme.

Perchè ignorare ha 2 meta significati, nell'acccezione di fingere di non vedere volendo ignorare, o di ignorare connesso all'ignoranza, e infatti lei prima ha usato la parola ignoranza che signica ignorare, ovvero non sapere.

E a quella parola che entrambi ambbiamo in memoria lei fa riferiemnto cercando di fare uno shift di tralsaggio.

Sta tentando di tralsare il meta-significato da quello originale a quello di ignorarmi, smentito dalla domanda e poi dalla replica a cui sto nuovamente rispondendo, ma dato che di logica semiotica avrei qualche competenza nuovamente le faccio sentire l'abisso che ci separa.

Lei non si muoverà mai dal posto mentale in cui si trova, cultura significa correggersi continuamente crescendo, conservatori e fascisti non sono in grado di farlo, GIBBONI !

P.s.
Sono giochetti dialettici da cottolengo, roba per maldestri, davvero patetici, si rassegni, siamo una razza superiore e questo vi fa imbestialire, Benni l'ha scritto bene, poveri gibboni.

massimo guerra 16.12.05 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Bene. Molto bene.
Il paleosauro piduista palesa il già palese. Se la val di Susa non è stata militarizzata allora in Iraq ci sono solo un paio di volanti della finanza. Forse dovremmo ricordare più spesso a Beppe, mio conterraneo (anch' io sono sardo), che un uomo politico ricoprente una carica istituzionale di rilevanza come il ministero degli interni, dovrebbe, prima di parlare di legalità di una contestazione o di gruppi anarcoidi (fantomatici quanto gli allarmi antiterrorismo), rendere conto dei suoi rapporti con Calvi o con Carboni, ossia di uno dei più grossi movimenti di capitali destinati all' abusivismo edilizio in Sardegna negli anni ottanta. Inutile aggiungere che le suddette transazioni, illegali, erano per conformazione e caratteristiche, di stampo mafioso. La mia terra, bella e orgogliosa sin dall' avanzata dei romani, non è per nulla orgogliosa di questo figliol prodigo. E' inviso ai più, forse addirittura di più del Cossiga (sassarese anche lui), il bonario assassino democristiano di cui tutti ricordiamo il liberale intervento armato contro i movimenti alla fine degli anni settanta.
Gad Lerner, all' infedele l' altra sera, ha chiesto a Parisi se per caso questa contiguità tra partiti e sistemi bancari potesse forse creare falle di stabilità nella politica economica italiana.
Nei giorni del post-antonveneta post-cirio post-parmalat ho una sola speranza per Gad Lerner, Parisi e per il gotha dell' educata sinistra italiana:
Piantatela di farvi di Tavor.

Un bacio in bocca.

P.S. : vi invito ad acquistare "Il Mucchio". In veste mensile riesce se possibile ad essere ancora più ficcante. Nel numero di dicembre anche Zappa, radio libere e una bella intervista a Corrado Stajano, unico dimissionario del corriere dopo il De Bortoli gate.

Flavio Iannelli 16.12.05 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,mi dispiace non essere con te (voi) domani a Torino però cercherò di esserci col pensiero e con il cuore.Fate sentire la vostra voce e una volta per tutte esprimete il più forte dissenso per costruire la TAV.In bocca al lupo a te e a Dario che senz'altro farà la sua parte.Ciao e a presto.

Andrea Balboni 16.12.05 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e tutti Voi del Blog,

chiedo scusa a tutti e rispondo a chi ha aperto la discusione al mio commento di oggi sul blog verso le 14. Non era certo mia volonta' quella di inserire il pensiero 6 volte di seguito...non sono ne' scemo ne' megalomane ne' tantomeno fumatore di spinelli come insinuato, peraltro garbatamente da chi mi ha risposto.
Quando ho inserito il commento e' apparso un messaggio in inglese che mi invitava ad attendere perche' il blog era bloccato a causa di qualche sorta di pirateria....Ho atteso e pochi minuti dopo mi sono visto pubblicare il messaggio parecchie volte e con grande imbarazzo! I am sorry! Non era mia intenzione.

Ciao a tutti.
Marco.

Marco Carolei 16.12.05 20:49| 
 |
Rispondi al commento

ECCO COSA SI NASCONDE

DIETRO AD UN TELEFILM COME ''ORANGE COUNTY'':

www.espertone.blogspot.com

CI SONO I REPUBBLICANI

A MANOMETTERE ''THE O.C''

GUARDATE QUESTO

E DIFFIDATE

DELLA

TELEVISIONE !

!

!

!

!


!


!

James Lavri 16.12.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

So di essere ignorante, semplicemente perche' ignoro il messaggio dei Suoi post; adesso che mi ha illuminato e mi ha fatto vedere la corretta via spostero' il mio voto sicuramente. I gibboni sono sicuramente piu' intelligenti di Lei!!!!!!!!!!

riccardo bianchi 16.12.05 20:48| 
 |
Rispondi al commento

x massimo guerra
ma perche' sono cosi'ignorante da non capire il senso delle Sue frasi????????

riccardo bianchi 16.12.05 20:28

Forse perchè esistono infinite domande e infinite risposte e tanto per cambiare lei pone una delle tante infinite domande, tra l'altro la cosa + semplice da fare.

Una domanda non è un preposizione qualsiasi, altrimenti sarebbe una preposizione assertiva o dicharativa, ma essendo interrogativa si pone nelle condizioni per ricevere una risposta con una preposizione di tipo specifico, quelle VF (vero -falso).

Una domanda può contenere l'informazione per la risposta, e in quel caso è domanda retorica, oppure può essere svuotata completamente dell'informazione, come facevano i teologi medioevali con i quesiti su Dio, oppure può essere posta una domanda errata la quale non porterà mai a una risposta di tipo (VF) ma sempre e solo a conclusioni F (falso).

Ergo per avere una risposta di tipo V serve anche la domanda giusta.

Ripartiamo dall'inizio
ma perche' sono cosi'ignorante da non capire il senso delle Sue frasi????????
Domanda retorica, contiene l'informazione per la sua risposta, lei è stato meraviglisoamente preso per il culo con questa replica, senta l'abisso che ci separa.

Non riusciremo mai a ragionare con voi di destra, non intendete farlo, gibboni.

massimo guerra 16.12.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento

x massimo guerra
ma perche' sono cosi'ignorante da non capire il senso delle Sue frasi????????

riccardo bianchi 16.12.05 20:28| 
 |
Rispondi al commento

http://labancadellalega.web-gratis.net/ buon divertimento

maurizio tomatis 16.12.05 19:46
*****************************************


e poi che male c'è se un banchiere del proprio territorio che si trova in difficoltà anticipa delle spese deai conti corrente dei suoi clienti che risiedono nel suo stesso territorio in modo da mandare avanti l'economia di quel territorio?

ivana iorio 16.12.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi correggo il governo era Amato e non Prodi non vorrei che qualcuno potesse pensare che sono in mala fede.

Ivana Iorio 16.12.05 20:11

Norma legale una tantum, fatta da un Governo per l'interesse del Paese.

Ma discutere con teste come la sua è inutile, questo è il grande vero dramma italiano.

Siamo bloccati su una contrapposizone destra versus democratici dal lontano ventennio fascista, e non ne verremo fuori senza una selezione della specie.

Perchè la forza dell'ignoranza egoista non sente ragioni e sopratutto non è in gradi di ragionare, non possiede gli struemnti per farlo e non intende acquisirli.

S'accontenta del blocco con egoismo autoreferenzale.

Da qui il dramma del blocco, con necessità di selezione della specie, i gibboni hanno da sparire.

massimo guerra 16.12.05 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi correggo il governo era Amato e non Prodi non vorrei che qualcuno potesse pensare che sono in mala fede.

Ivana Iorio 16.12.05 20:11
--------------------------------------
carissima ivana ...e' possibile..la mia memoria ogni tanto fa cilecca...

ivana iorio 16.12.05 20:21| 
 |
Rispondi al commento

http://labancadellalega.web-gratis.net/ buon divertimento

maurizio tomatis 16.12.05 19:46
*****************************************
dove e' il problema ? c'e chi perde i soldi in questa maniera , chi con i tango bond, chi con altre obbligazioni ecc ecc ecc ecc ecc...

la base di tutti questi problemi : guadagnare, guadagnare molto senza far nulla, da furbi,..... ...allora e' giusto che finisca cosi''.......................se uno i soldi se li tiene in casa non li perde...

.....e i banchieri lo sanno.....

ivana iorio 16.12.05 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi correggo il governo era Amato e non Prodi non vorrei che qualcuno potesse pensare che sono in mala fede.

Ivana Iorio 16.12.05 20:11| 
 |
Rispondi al commento

antonio giangregorio 16.12.05 19:27
------------------------------------
Dal sito LTF
2006/2007
Conclusione degli studi del progetto (preliminare e definitivo) e delle procedure

2007
Decisioni da parte degli Stati francese e italiano relative all’avvio della fase operativa

2008-2009
Completamento dei lavori di ricognizione

2008-2009
Termine per gare d’appalto e finanziamento dell’opera
2008-2010
Avvio dei lavori per una messa in servizio prevista per il 2018-2020.

Lavori di realizzazione

Lavori di preparazione: 1 anno
Lavori di ingegneria civile: 5 anni e mezzo
Lavori di equipaggiamento delle gallerie: ± 2 anni e mezzo
Fase di prova e certificazione che precede la messa in servizio della galleria: ± 1 anno.

La normativa (legge Merloni)in materia di trattativa privata dice:

L'affidamento a trattativa privata è ammesso (art. 24, legge n.109/94 e art.78, DPR 554/99) per i soli appalti di lavori pubblici esclusivamente in determinati casi:
- Lavori di importo complessivo non superiore a 300.000 euro;
- Lavori di importo superiore a 300.000 euro, nel caso di ripristino di opere già esistenti e funzionanti, danneggiate e rese inutilizzabili da eventi imprevedibili di natura calamitosa, qualora motivi d'urgenza rendano incompatibili i termini imposti dalle altre procedure di affidamento;
- Appalti di importo complessivo non superiore a 300.000 euro, per lavori di restauro e manutenzione di beni mobili e superfici architettoniche decorate.

Se è come indicato nel sito LTF, data l'epoca, la qualità dei lavori ed il loro importo, non credo si possa far ricorso alla trattativa privata per il cantiere Tav Valsusa.

giuliano bes 16.12.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento

ivana, ivana, non ceda in questo modo; non faccia del qualunquismo; beppe grillo insegna che le notizie non le danno i STUDIOAPERTOTG1TG2TG3TG4TG5 ma vanno filtrate e soppesate in piu' internet ti permette di riverificarle. Se Unipol e i "comunisti" hanno rubato devono andare in galera come ci devono andare i signori del potere attuale se hanno fatto dei reati. Peccato che presto si insabbiera' tutto perche' la ragion di stato prevarra' e non sara' possibile portare a termine le indagini per evitare il crack economico di un paese in mano a banchieri vergognosi!!!!!!!

riccardo bianchi 16.12.05 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Posso solo dirvi che lavoro duramente ed i miei risparmi sono al sicuro in mano a gente che ha la mia fiducia e certamente non sono una legionaria di Silvio,io penso con la mia testa siete voi invece che pensate con la testa di Grillo.

Ivana Iorio 16.12.05 19:58 | Rispondi al commento |


Ma come, mi cade un mito! Se ancora non lo sei dovresti diventarlo, faresti carriera sicuramente.
Non buttare al vento il tuo talento, c'è chi ucciderebbe per averlo. Cordiali saluti.
Marco.

Marco Fiammenghi 16.12.05 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Posso solo dirvi che lavoro duramente ed i miei risparmi sono al sicuro in mano a gente che ha la mia fiducia e certamente non sono una legionaria di Silvio,io penso con la mia testa siete voi invece che pensate con la testa di Grillo.

Ivana Iorio 16.12.05 19:58
**************************************
ma chi e' quel testa di cazzo che scrive a mio nome ?...

ivana ioiro 16.12.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento

E' VERO, HAI RAGIONE!!!! Io che vivo nella rossa democratica e cofferatiana Bologna te lo posso assicurare.

gianfranco dal bianco 16.12.05 20:04| 
 |
Rispondi al commento



sembrerebbe che fiorani abbia rubato 30 euro mediamente a testa....tutti incazzati, tutti che vorrebbero spaccare il mondo : ma nessuno ricorda che alcuni anni fa tra un sabato e una domenica il governo di allora..mi sembra prodi,... partori' in quattro e quatrotto un decreto che prelevava lo 0.7 % dai conti degli italiani...e nessuno reclamo'...

ivana iorio 16.12.05 20:00| 
 |
Rispondi al commento

mi han censurato!

caterina pesci 16.12.05 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso solo dirvi che lavoro duramente ed i miei risparmi sono al sicuro in mano a gente che ha la mia fiducia e certamente non sono una legionaria di Silvio,io penso con la mia testa siete voi invece che pensate con la testa di Grillo.

Ivana Iorio 16.12.05 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il link corretto:

http://labancadellalega.web-gratis.net/index.htm

romeo villani 16.12.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un appello a tutti:
Smettetela di dare addosso a IVANA IORIO, lei è nel blog solo per adempiere al suo dovere di Legionaria di Silvio. http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/12_Dicembre/11/silvio.shtml
E qui a lavorare mica a perdere tempo come tutti noi!!!!!!!!!!!
LASCIATELA LAVORARE.
Marco.

Marco Fiammenghi 16.12.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Il petrolio italiano! Obiettivo fisso entro 2010!

1. Nuovo Ministero Anti-Sprechi e Recupero Risorse
Obiettivo fisso entro 2010, eliminazione di tutti gli sprechi: Risparmio ca. + Euro 500 miliardi
(eliminazione del 50% del amministrazione pubblica, nuova gestione privata del 50%)

2. Nuovo Ministero Controllo Entrate
Obiettivo fisso entro 2010, eliminazione di tutte le evasioni: Entrate ca. + Euro 1500 miliardi

3. Nuovo Ministero Controllo Uscite
Obiettivo fisso entro 2010, lex anti-frode: Risparmio ca. + Euro 500 miliardi

4. Nuovo Ministero Disabili
Obiettivo fisso entro 2010, lex pro-disabili: Spesa ca. - Euro 50 miliardi

5. Nuovo Ministero Immigranti
Obiettivo fisso entro 2010, lex italia-amica: Spesa ca. - Euro 250 miliardi

6. Nuovo Ministero Anziani
Obiettivo fisso entro 2010, lex italia-ringrazia: Spesa ca. - Euro 500 miliardi

7. Nuovo Ministero Global Business
Obiettivo fisso entro 2010, lex italia-competition: Spesa ca. - Euro 250 miliardi

8. Nuovo Ministero Ambiente e Infrastrutture
Obiettivo fisso entro 2010, lex bel paese: Spesa ca. - Euro 250 miliardi

9. Nuovo Ministero Mamme
Obiettivo fisso entro 2010, lex mamma: Spesa ca. - Euro 250 miliardi

10. Nuovo Ministero Fondo Italiano Futuro
Obiettivo fisso entro 2010, lex gestione italia: Plusvalenza ca. + Euro 950 miliardi
(gestione plusvalenza ministeri 1 – 9, riserva nazionale per emergenze future)

Ragazzi sono forte vero? Sviluppo mega senza nuovi debiti, solo con il recupero delle risorse esistenti ma “nascoste”.

Votate il mio programma ITALIA FOREVER 2006 - 2010!
Il primo programma che non costa niente e che fa male a pochi e bene a tanti!

... Ma la televisione ha detto che il nuovo anno porterà una trasformazione e tutti quanti stiamo già aspettando sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno, ogni Cristo scenderà dalla croce anche gli uccelli faranno ritorno.

Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno, anche i muti potranno parlare mentre i sordi già lo fanno.

E si farà l'amore ognuno come gli va, anche i preti potranno sposarsi ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà, saranno forse i troppo furbi e i cretini di ogni età.

Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico e come sono contento di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi, vedi caro amico cosa si deve inventare per poterci ridere sopra, per continuare a sperare ...

Pedro Veridad 16.12.05 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando Berluskazzo

MB LEGGI BENE!!!

GUARDA CHE CHI MINACCIA DI FAR SPARIRE QUALCUNO è il MASSIMO GUERRA!!!

Benito Le Rose 16.12.05 18:31 |

CONFERMO

Ci puoi contare, i comunisti sono da elimianre fisicamente o almeno politicamente: Silvio Berlusconi.

E' dal 1920 che ci sono in giro teste di cazzo così, la pazienza ha un limite, anche i + volenterosi si stancano e l'stinto di autoconsevazione si fotte qualsiasi legalità AUTOnormata che da ragione al tiranno (cioè si da ragione da solo sempre).

Perciò: siete da far sparire dalla faccia del pianeta, senza indugi.

massimo guerra 16.12.05 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ ivana iorio


http://labancadellalega.web-gratis.net/ buon divertimento

maurizio tomatis 16.12.05 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo ad appoggiare l'operato di Fazio in attesa che saltino fuori le magagne della sinistra degli accordi di certi suoi esponenti con il mondo delle coop anche agricole che si impegnavano a finanziamenti di campagne elettorali in cambio di immigrati clandestini da sfruttare a basso prezzo nelle loro aziende,per questo la sinistra ha riempito l'italia di negri e terroristi

Ivana Iorio 16.12.05 19:45| 
 |
Rispondi al commento

@ Ivana Iorio
Basta che tu digiti Banca della Lega che ti compare l'Home Page; dopodichè maledirai il giorno che hai votato quegli stronzi. Peccato che non possiamo sentirti.
Fuori le palle, mandali a cagare!

Saletti Walter 16.12.05 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Come credo che sia ben noto, per il governo e la stampa di regime (tutta!) i vero problema della Val di Susa non è la qualità di vita dei suoi abitanti, minacciata di essere compromessa dai megalavori della TAV, ma il pericolo degli anarchici insurrezionalisti che, tanto per cambiare, vengono assiemati ai Centri sociali.

Questo è il vero pericolo, cari Italiani!!! Questo! Gli anarchici, che vogliono mangiare i nostri bambini.
(i Komunisti esistono solo nei deliri del nano malefico)
E bisogna, contro questa gravissima minaccia, scatenare i poliziotti! altro che TAV e non TAV. La TAV è un pretesto. Gli Anarchici dei Centri sociali voglio scardinare il paese, distruggerlo, ridurlo in macerie, magari collegati ai terroristi!!!
Grazie Pisanu che ci difendi! Grazie Corriere della Sera che ci informi e ci metti in guardia!

E voi, valsusini, non avete capito? smettetela di agitarvi! Non vi rendete conto che siete diventati strumenti degli anarchici, nel loro scopo eversivo di distruggere il nostro amato paese?
Per difendere egoisticamente il vostro tenore di vita, per non accettare altruisticamente di respirare un po' di amianto o di radon, volete aiutare gli anrco-insurrezionalisti dei centri sociali?
Non vi basta che venga distrutta la Domus Aurea? Non vedete che vogliono distruggere proprio tutto?
E per questo hanno approvato la finanziaria!

Ciao a tutti

Rudy

Rodolfo Canaletti 16.12.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe, sulle forze dell'ordine e i loro alti o massimi referenti la penso esattamente come te...forza ragazze solo voi potete ammansirli!!

dario de rosa 16.12.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato a leggere il sito della Banca della Lega. Sono sicuro che tanti leghisti clienti di quella specie di banca farebbero salti di gioia se un magistrato "comunista" ne arrestasse qualche dirigente.
IVANA se ti è rimasta,tira fuori un po' di dignità.

Saletti Walter 16.12.05 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Solo per dovere di cronaca.
Perchè chi magari non mastica tanto di appalti si renda conto di come si costruiscono le fortune.

Una gara di questo tipo, secondo le vigenti regole comunitarie, deve andare in gara al massimo ribasso con esclusione dell'offerta anomala. E la gara deve essere estesa a tutte le ATI (Associazioni Temporanee di Imprese) europee.
Nelle ATI possono entrare, in taluni casi, anche le società di progettazione, nel qual caso si ha un affidamento completo dell'opera "chiavi in mano". Appare evidente che, per ovvi motivi di libera concorrenza e di autoregolamentazione del mercato, ci debbano essere diverse "squadre" che "si battano" per accaparrarsi l'opera.

Ebbene, l'obbligo di questa procedura viene sancito, per appalti sopra una cera soglia economica, con una direttiva comunitaria che, pero', in Italia viene recepita solo a partire dal 01/01/93.
Nel dicembre 1992 vengono affidate in gran fretta praticamente tutte le tratte con la procedura della "trattativa privata". Ovvero nessuna procedura. Io decido che il lavoro lo fai tu e insieme stabiliamo il prezzo (tanto pagano gli italiani). Rimangono fuori solo la TO-MI, tirata poi dentro per i capelli a febbraio 93, ed una tratta di un nodo intorno a BO.
Quest'ultima è andata in gara regolarmente con una gara europea.
C'è stato un ribasso del 38% (non sono sicuro del numero esatto ma l'ordine di grandezza è quello). In seguito RFI ha avviato una procedura di verifica dell'offerta per verificarne la congruità ed ha sentenziato "offerta congrua".

Ognuno tragga le sue conclusioni.

antonio giangregorio 16.12.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

X Ivana
Le chiedo scusa ma non vorrei provocarla piu' di tanto, pero' mi piacerebbe sapere se Lei ha un conto bancario alla Banca di Fiorani e se e' contenta del piccolo obolo che ha dovuto versare al signore di cui sopra affinche' potesse accantonare una pensioncina modesta da 70 milioni di Euro (visto che riesce anche a difendere l'operato di Fazio)

riccardo bianchi 16.12.05 19:24| 
 |
Rispondi al commento

www.labancadellalega.web

scusa ma non riesco ad arrivarci...si vede che il computer non riconosce queste parole...rimandami il link giusto

ivana iorio 16.12.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento


=============================================

Qualcuno sa se domani alla manifestazione + spettacolo a Torino c'è una qualche TV ????

=============================================

Vi saluto ... torno a casa a vedere se il mio pc, impallato dalla pubblicità di Tronchetti, si è rimesso in moto

Paola Bassi 16.12.05 19:20| 
 |
Rispondi al commento

e queste belle notizie da dove le hai pescate ? hai delle prove per dire cio' ?...non dirmi che le hai lette sull'unita...

ivana iorio 16.12.05 18:59
=================================================
Mentre tu oltre al vengelo della padania non vai vero?
prova a collegarti a questo sito:
www. labancadellalega.web
e' un sito di leghisti doc. visitalo e poi,se hai un po' di dignita', sappici dire.

Francesco Pace 55 16.12.05 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Affinché le scuse del ministro Pisanu possano essere ricevibili occorrerebbe che il ministro si assumesse fino in fondo le sue responsabilità e ne traesse l'unica conseguenza logica: le dimissioni. Ma tutto questo condizionale é sprecato, lo so; quando mai questo governo ha fatto quello che andava fatto, invece di quello che gli andava di fare?

Robert Dubois 16.12.05 19:12| 
 |
Rispondi al commento

X Ivana Iorio
Non capisco perche' le persone che non la pensano come Lei devono per forza essere comunisti o leggere giornali schieratamente di sinistra. Le notizie si trovano, basta saperle cercare e Beppe Grillo e' MAESTRO in queste cose. Ovviamente certe informazioni non escono sulle prime pagi