Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le buone azioni dei ragazzi di Meetup


Meetup Genova.jpeg
foto: ragazzi gruppo Meetup di Genova

Telelombardia, la settimana scorsa. Si parla di partiti. Della democrazia cristiana. Di uomini nuovi come Cirino Pomicino che dovrebbero rappresentarla. I giornalisti presentiallineati sembrano quasi più allineati che presenti.
Un ragazzo chiede di parlare, spiega che non è opportuno per condannati in via definitiva essere deputati e legge i reati di alcuni da un foglio che aveva con sé. Pomicino è uno di questi.
In sala c’è il panico.
Il ragazzo era del gruppo Meetup di Milano. Ha fatto il lavoro che avrebbero dovuto fare altri: quello di informare.
E anche quello che sembra che la maggior parte degli italiani non riesca più a fare: indignarsi.

Prima di Natale, Genova. Ragazze e ragazzi sfilano per le strade vestiti da uomini sandwich. I cartelloni riportano le foto di tutti i 23 deputati condannati in via definitiva. Distribuiscono volantini stampati da loro, con i loro soldi, con l’elenco dei 23. I volantini finiscono in un attimo. Il Tg3 regionale li intervista e mette in onda un servizio sulla loro iniziativa. I ragazzi sono del gruppo di Meetup di Genova.

Grazie ragazzi, siete grandi!

Il domani è vostro, non di questi relitti della politica, degli affari, della presunzione, del nulla.
Veri maestri della controinformazione, ultimo salvagente che li tiene ormai a galla, sia a destra che a sinistra.

Come cittadini avete il diritto di parlare nelle trasmissioni televisive, alla radio e di vedere riportata la vostra opinione sui giornali per dare, in modo corretto e documentato, le notizie che nessuno dà.

Non fatevi intimidire dai cerimonieri del potere che infestano questi spazi mediatici.
Molti di voi hanno scritto che il dipendente della radio pubblica Forbice a Zapping non vi dà spazio e vi tratta con sufficienza quando volete parlare di argomenti del blog.

Non scoraggiatevi: telefonategli più spesso.

26 Dic 2005, 19:35 | Scrivi | Commenti (832) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Dobbiamo essere sempre più numerosi nel mostrare questo schifo!
Troppi giornalisti devono ancora imparare il loro mestiere!

Antonio Scocca 05.09.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento

http://unusual.anzwers.net/shemale/page/itr.html complimentwhosewondered

anywhere 28.02.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Recentemente in uno dei tuoi spettacoli hai fatto un gran lavoro su un tema che a me sta particolarmente a cuore..l'informazione
Battute ironiche sui tg,sul tg4 in particolare,sui giornali e gli altri mezzi di comunicazione di massa,se ne possono fare tante..ma volevo focalizzare la tua e l'attenzione degli altri blogger sul tema PREVISIONI METEOROLOGICHE.
Possibile che dalle 12:20 alle 12:27 un tg nazionale dia importanza(periodo vignette sull'islam,affari politici,economia,cronaca etc)esordisca con un titolo:EMERGENZA MALTEMPO..ogni qual volta nn splende il sole??
Ma adesso quando piove ..viene allertata la protezione civile?..e' un emergenza?..c'e' il rischio catastrofe?..dobbiamo avere paura anche di qualche goccia d'acqua e un po' di neve che d'inverno sono sempre caduti??...
Cosa mi stanno a significare ben 2..e dico 2..interventi dell'"esperto meteo"??..non ne basta uno?..non basta il bollettino meteo a fine tg?una volta mi pare che fosse cosi'..
Siamo arrivati ad un punto che l'informazione si e' ridotta a:d'estate fa caldo e d'inverno fa freddo..e come se nn bastasse hanno inventato anche "il calore percepito" perche' 30° ad agosto e' "troppo normale"...38 fa notizia...
19 Febbraio 2006..giornalista di studio aperto:Sembra propio che l'inverno non voglia finire....o.O..il 19 di febbraio???e ci mancherebbe..manca + di un mese alla primavera!!
D'estate basta una giornata ventosa per "un assaggio di autunno" il mese di Luglio...
Perche' sto diventando meteo-dipendente?
grazie ciao Beppe..

Weather report 19.02.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma\chi è Orlando Portento, quel matto che ieri ha fatto casino alla fattoria.....???

fabri 16.02.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

ma\chi è Orlando Portento, quel matto che ieri ha fatto casino alla fattoria.....???

fabrizio 16.02.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.elcwp.org/wwwboard/messages/51.html dimlyfingeringwelcomed

block 11.02.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti vorrei portare a conoscenza di voi tutti quello che succede nella nostra italia democratica e in particolarmodo a milano in uno dei tanti depositi dell'ATM.
qualche settimana fa ho scaricato e stampato il volantino e lo ho esposto in bacheca vicino la macchinetta del caffe, luogo di passaggio di molti dipendenti (autisti operai impiegati ecc).Da premettere che la bacheca è per le comunicazioni politiche ,l'altroieri un funzionario di passaggio ha notato il volantino e dopo averlo letto lo ha fatto rimuovere dal servizio di vigilanza che non ha dato nessuna spiegazione sul perche lo stava facendo.
Lascio a voi la giusta deduzione.
Questa presa di potere a me ed ad altri miei colleghi non è piaciuta e vorremmo rispondere in qualche modo a questi fascivismi ma in ambienti politicizati come i nostri è pericoloso come mi hanno già fatto notare.
Ciedo lumi . Grazie per l'attenzione

Gulino Fabrizio 09.02.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

A CASA IL NANO MAFIOSO..COLPEVOLE..DELL'UTRI VERGOGNATI..FINI VERGOGNATI..BOSSI VERGOGNATI.....PERA E CASINI VERGOGNATEVI.....SPERO CHE LA STORIA CI RENDA GIUSTIZIA.

andrea corona 28.01.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.sexeici.com/gai/mmmak/beastiality/o3p/mini.html dimlyfingeringwelcomed

time 18.01.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento

http://www.sexeici.com/gai/mmmak/beastiality/o3p/mini.html dimlyfingeringwelcomed

time 18.01.06 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non crediamo sempre a tutto quello che ci dicono, a prescindere dalla fonte proviamo ad usare la Nostra testa.

E poi magari inseriamo il titolo o alcune parole chiave in un motore di ricerca.. ed eulà..!!
da: http://attivissimo.blogspot.com/2005/12/progesterex-la-pillola-che-ti.html

Dopo le prime sporadiche segnalazioni nei giorni scorsi, sta prendendo a circolare freneticamente questo nuovo allarme per una presunta pillola in grado di sterilizzare una persona e usata, stando all'appello che gira via e-mail, dagli stupratori, che la metterebbero di nascosto nelle bibite delle loro vittime.

Il testo dell'appello è grosso modo questo, con le solite varianti tipiche delle catene di Sant'Antonio:
Sabato 10 settembre, una donna é stata rapita da 5 uomini.
Dai referti medici e dai rapporti della polizia, risulta che la banda ha violentato la donna prima di lasciarla libera.
Incapace di ricordarsi gli avvenimenti di quella sera, i test hanno....

L'appello è una bufala, e anche piuttosto vecchiotta: l'impagabile Snopes.com la rintraccia addirittura nel 1999. Non esiste alcun farmaco di nome Progesterex e non esiste alcun prodotto veterinario che abbia l'effetto descritto di sterilizzazione immediata e permanente. Tuttavia il consiglio di non lasciare incustodite le bevande è valido: non per via dell'inesistente Progesterex, ma per via del Rohypnol, che viene effettivamente usato dagli stupratori per drogare le proprie prede offrendo loro bevande contenenti questo farmaco.

Analizzando il messaggio emergono subito i classici ingredienti dell'appello-bufala: una notizia drammatica, data però senza precisarne datazione, luogo o fonti (in che anno e in quale città sarebbe avvenuto il rapimento? Da dove proviene la notizia?), e l'appello accorato a inoltrare l'allarme a tutti i propri conoscenti.

La drammaticità dell'allarme può far mettere in disparte il buon senso e quindi non far notare l'ingrediente-bufala decisivo: la tesi proposta (sterilizzare la vittima per impedire il riconoscimento dello stupratore tramite il DNA dell'eventuale bambino) non ha senso: infatti per identificare l'autore di uno stupro non è affatto indispensabile ricorrere al DNA del bambino concepito e quindi una sterilizzazione temporanea o permanente sarebbe inutile in questo senso. Per l'identificazione sono sufficienti le tracce di fluidi corporei (scusate il giro di parole, ma i filtri antispam sono sempre in agguato) lasciate dall'aggressore e prelevabili subito dopo la violenza, anche se lo stupro non conduce a un concepimento.

L'indicazione del pericolo (reale) costituito dal Rohypnol e da altri farmaci dissolvibili nelle bevande potrebbe far ritenere comunque utile quest'appello, ma è sempre molto pericoloso far viaggiare un'informazione vera a cavallo di una falsa: c'è il rischio che chi scopre quella falsa non creda neppure a quella vera. E' molto meglio dare un ammonimento fondato, preciso e circostanziato, piuttosto che condirlo di bugie basate sulla diceria di terza mano.

E' insomma saggio raccomandare a tutti di non perdere d'occhio le bibite che vengono servite nei locali pubblici, perché i malintenzionati possono introdurvi droghe, ma senza accompagnare la raccomandazione con l'allarme-bufala del Progesterex. Chi lo fa rischia di perdere credibilità e rendere vana la raccomandazione.

Filippo Olgiati 16.01.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe ho avuto modo di vedrti in televisione (grazie agli svizzeri),ricordo negli anni 80 in italia facevi parlare tanto di te ,tant é che poi non é stato più possibile vedere un tuo spettacolo .Desisdero venire a teatro qualsiasi sia il prezzo da pagare per il
tour 2006 ho visto le date e napoli non é presente ,spero sarai anche qui da noi .Sei sempre il benvenuto ,ho saputo che alla notte bianca a napoli c'eri.
Informare vuol dire formare spiegare portare a conoscenza quello che si conosce per migliorare
la vita la qualità della vita ed io credo che oggi con tanti sistemi tecnologi(internet editoriA TELEVISIONE ) potremmo informare il mondo intero in passato persone non hanno avuto
grossi mezzi di comunicazione e pure hanno detto
fatto qualcosa perchè arrivasse .
Alcune tecnologie se usate per informare sono vantaggiose ,se invece usate per ....fanno male .
Credo che in ITALIA ci sono grandi musicisti scienziati artisti che rendono importante la nostra nazione ,non è vero che per fare un intervento di cuore o altro bisogna rivolgersi a
chirurghi stranieri piuttosto a strutture straniere per non parlare di alimenti in ITALIA
abbiamo produzione di vini formaggi la pizza mozzarella e altro da far invidia a tutto il mondo perchè sentirsi sempre come se guardando altrove ci sia qualcosa di migliore sicuramente di diverso insomma non voglio annoiarti ma solo
farti giungere il mio consenso per le tue iniziative per quello che dici una cosa banale
anzi una domanda banale come mai in ITALIA i politici tutti dx sx cx e altri parlano parlano
per far bene all'ITALIA e agli ITALIANI e invece siamo sempre allo stesso punto? opinione mia e che dobbiamo cambiare la scala dei valori e togliere il primato ai soldi e darlo alla coscienza alla famiglia agli affetti all'amicizia solo cosi possiamo essere una nazione dove regni pace gioia e amore di cui tutti abbiamo bisogno per vivere amore per i figli per le sorelle per i genitori amore per la vita .

massimo sermiento 15.01.06 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Alcuni giorni fa ho saputo che la Molino Casillo ha venduto grano contaminato di ocrabsina a moltissime aziende italiane(anche biologiche). Volevo saperne di più,sopratutto volevo sapere i nomi delle aziende che avavano acquistato questo grano. Purtroppo, però, i telegiornali non ne parlano più e tantomeno su internet si riesce a trovare molto, anzi, non si riesce a trovare un bel niente, appare le notizie generali. Qualcuno sa qualcosa?

giulia addivinola 13.01.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono un ragazzo di 16 anni che è un tuo grandissimo fan, nonostante la mia giovane età ho già capito che l'unico modo per migliorare la situazione dell'Italia è solo l'annullamento del portatore nano dal nostro mondo politico.
Da quanto ho capito ha portato solo disastri(per noi), si è circondato di persono poco raccomandabbili(essendo un ragazzo del sud non è che i leghisti mi siano tanto simpatici) e ci sta portando verso la rottura con l'Europa(cioè la nostra rovina).
Io non so perchè, potrebbe anche sembrare strano, ma comuque andranno le cose io sono e sarò sempre orgoglioso di essere italiano.
Ciao

Gabriele Argentiero 10.01.06 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti chiedo una cosa Grillo! è fattibile per te divulgare questo tipo di problema da me riscontrato con Tiscali?
Io non so più come dirglielo.
Se è possibile ti ringrazio Molto da te almeno qualcuno lo impara se non altro sarà sempre pubblicità negativa

Protesta per contratto ADSL inadeguato al prezzo pagato.Ossia 4 Mb.

Volete dirmi per quanto devo ancora pagarvi un servizio che non mi state fornendo?
Io chiedo di pagare per il servizio che siete in grado di darmi!
Ed attualmente è di 700 kb. quando vado veloce!
I 4 MB li ho sempre solo sognati e anche molto meno.
Perciò voi dovete farMi pagare per quello che effettivamente siete in grado dare!
Altrimenti Vi ripeto è un furto!
Io non riesco a capire questo comportamento da parte Vostra,
sono tre mesi che questa cosa si sta trascinando con verifiche su verifiche promesse di cambiamenti
e non cambia niente!
A questo punto volete forse dirmi di andarmene e di non romperVi più?
Pertanto se siete un'azienda seria e onesta
io mi aspetto un'adeguamento dei costi pari al servizio che mi state fornendo.

Gentilini Giorgio 10.01.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

pur essendo il sottoscritto un tenace sostenitore della trasparenza, della legalità e dell'etica, e credendo quindi che sia giusto condannare e stigmatizzare le ultime performance della sinistra, penso che, mancando solo 3 mesi alle elezioni, nessuno di noi debba dimenticare l'obiettivo numero, rispetto al quale nulla è più importante: mandare a casa il portatore nano e tutto ciò che rappresenta (illegalità in senso lato, soprusi, mafia, corruzione, evasione etc.).

A fronte di questo ti suggerisco, mio malgrado, di non enfatizzare troppo l'incapacità e la pochezza della sinistra, focalizzandoti solo sulle futili e non mantenute promesse di silvietto.

Purtroppo la capacità ricettiva dell'italiano medio è molto limitata e basica. Non è quindi in grado di capire l'enorme differenza tra mafiosi e corruttori da un lato e semplici incompetenti dall'altro.
Il rischio, strategicamente sostenuto da forza italia, è che alla fine della questione bnl, la sinistra appaia agli occhi del contadino calabrese alla stregua del mafioso dell'utri, o del condannato previti...

Venendo al dunque, suggerisco quindi di creare una sezione del sito in cui tutti si possa, citando fonti attendibili, contribuire ad elencare tutti gli impegni non mantenuti nei 5 anni di governo, oltre che ad elencare gli innumerevoli passi indietro compiuti dal Paese e le illegalità compiute da silvietto a salvaguardia dei propri interessi.

Credo sia lo strumento più utile per controbattere alla strategia dei foglietti di Forza Italia ed anche uno strumento utile nelle discussione familiari o tra amici poco lungimiranti.

Potrebbe poi essere distribuito da tutti noi del blog nelle strade, inviato via mail, reso pubblico in qualche modo.

Fammi sapere.

Giuseppe


giuseppe cicardi 10.01.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

pur essendo il sottoscritto un tenace sostenitore della trasparenza, della legalità e dell'etica, e credendo quindi che sia giusto condannare e stigmatizzare le ultime performance della sinistra, penso che, mancando solo 3 mesi alle elezioni, nessuno di noi debba dimenticare l'obiettivo numero, rispetto al quale nulla è più importante: mandare a casa il portatore nano e tutto ciò che rappresenta (illegalità in senso lato, soprusi, mafia, corruzione, evasione etc.).

A fronte di questo ti suggerisco, mio malgrado, di non enfatizzare troppo l'incapacità e la pochezza della sinistra, focalizzandoti solo sulle futili e non mantenute promesse di silvietto.

Purtroppo la capacità ricettiva dell'italiano medio è molto limitata e basica. Non è quindi in grado di capire l'enorme differenza tra mafiosi e corruttori da un lato e semplici incompetenti dall'altro.
Il rischio, strategicamente sostenuto da forza italia, è che alla fine della questione bnl, la sinistra appaia agli occhi del contadino calabrese alla stregua del mafioso dell'utri, o del condannato previti...

Suggerisco di creare una sezione del sito in cui tutti si possa, citando fonti attendibili, contribuire ad elencare tutti gli impegni non mantenuti nei 5 anni di governo, oltre che ad elencare gli innumerevoli passi indietro compiuti dal Paese e le illegalità compiute da silvietto a salvaguardia dei propri interessi.

Credo sia lo strumento più utile per controbattere alla strategia dei foglietti di Forza Italia ed anche uno strumento utile nelle discussione familiari o tra amici poco lungimiranti.

Potrebbe poi essere distribuito da tutti noi del blog nelle strade, inviato via mail, reso pubblico in qualche modo.

Fammi sapere.

Giuseppe


giuseppe cicardi 10.01.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

pur essendo il sottoscritto un tenace sostenitore della trasparenza, della legalità e dell'etica, e credendo quindi che sia giusto condannare e stigmatizzare le ultime performance della sinistra, penso che, mancando solo 3 mesi alle elezioni, nessuno di noi debba dimenticare l'obiettivo numero, rispetto al quale nulla è più importante: mandare a casa il portatore nano e tutto ciò che rappresenta (illegalità in senso lato, soprusi, mafia, corruzione, evasione etc.).

A fronte di questo ti suggerisco, mio malgrado, di non enfatizzare troppo l'incapacità e la pochezza della sinistra, focalizzandoti solo sulle futili e non mantenute promesse di silvietto.

Purtroppo la capacità ricettiva dell'italiano medio è molto limitata e basica. Non è quindi in grado di capire l'enorme differenza tra mafiosi e corruttori da un lato e semplici incompetenti dall'altro.
Il rischio, strategicamente sostenuto da forza italia, è che alla fine della questione bnl, la sinistra appaia agli occhi del contadino calabrese alla stregua del mafioso dell'utri, o del condannato previti...

Suggerisco di creare una sezione del sito in cui tutti si possa, citando fonti attendibili, contribuire ad elencare tutti gli impegni non mantenuti nei 5 anni di governo, oltre che ad elencare gli innumerevoli passi indietro compiuti dal Paese e le illegalità compiute da silvietto a salvaguardia dei propri interessi.

Credo sia lo strumento più utile per controbattere alla strategia dei foglietti di Forza Italia ed anche uno strumento utile nelle discussione familiari o tra amici poco lungimiranti.

Potrebbe poi essere distribuito da tutti noi del blog nelle strade, inviato via mail, reso pubblico in qualche modo.

Fammi sapere.

Giuseppe


giuseppe cicardi 10.01.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento

LE IMPRESE DEL SENATORE LUIGI GRILLO

Il senatore Luigi Grillo, portavoce dei furbetti del quartierino e strenuo difensore del governatore Antonio Fazio, preso con le mani nella marmellata, con un conto alla Banca popolare di Lodi sul quale risultano depositate plusvalenze anomale (250.000 Euro) derivanti da trading su titoli, scoperte dagli ispettori della Banca d'Italia e dalla magistratura.

UNA CARRIERA TUTTA CAPRIOLE
Democristiano della corrente di Base, eletto per la prima volta in Parlamento nel 1987, Grillo arriva al governo nel 1992 con Giuliano Amato, che lo nomina sottosegretario alle Finanze con ministro Franco Reviglio.
Nel 1994 viene rieletto per i popolari di Mino Martinazzoli, ma è subito folgorato da Berlusconi, cui consegna il voto che consente al Centrodestra di avere la maggioranza al Senato. I popolari lo espellono, ma il Cavaliere lo premia con la poltrona di sottosegretario alle Aree urbane. Rieletto nel 1996 e nel 2001, nominato presidente della Commissione lavori pubblici e comunicazioni, è tutto un turbine di zelo berlusconiano.

E’ relatore della legge Gasparri fatta su misura per il capo, presenta l'emendamento per scorporare dai tetti pubblicitari le televendite e quello al condono edilizio che cancella il divieto di costruzione nelle aree incendiate e che gli vale il "premio Attila".

MA LA SUA VERA PASSIONE SONO LE BANCHE
E' lui che aiuta Fiorani nelle prime scalate, come quella della Banca di Chiavari, è lui che difende le fondazioni bancarie da Giulio Tremonti.
Poi il capolavoro. IL "PATTO DELLO SIACCHETRÀ", che segna la pacificazione tra Berlusconi e Fazio. Venerdì 14 gennaio, cena a palazzo Grazioli tra il premier, il governatore, il ministro dell'Economia Domenico Siniscalco e Grillo, il quale offre ai commensali la bottiglia di vino delle Cinque Terre che battezzerà l'accordo per la difesa dell'"italianità delle banche".

UN AFFARISTA?
Lo accerteranno i giudici, che indagano su quei conticini nella banca di Fiorani

Marco Gills 10.01.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente in sintonia con Stefano, e secondo me è peggio ancora perchè con questa "presunta democrazia mediatica buonista" in realtà si legittima il Padrone del vapore.
Non sopporto più da tempo quelli sempre educati e buoni che in realtà di fregano meglio degli altri senza neanche dirtelo in faccia, ma facendoti fare sempre la figura dello stupido solo perchè sono bravi a comunicare.
Ma è proprio vero che non bisogna più insultare nessuno?

Alfredo Camaiora 08.01.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Boh..la butto là. Ma voi ci credete che la Colasanti è morta per arresto cardiaco...ossia che si tratti di una morte naturale? Non ha troppe ombre questo caso? Non è vergognoso che i suoi carnefici siano, uno, riuscito a farla franca, l'altro premiato con permessi e che gli hanno fornito, ancora, la licenza di uccidere?
Io credo, sento, che c'è nella nostra società una violenza diffusa e sottile pervasiva, in ogni ambiente, e soprattutto nella Roma bene, contro le donne. Ed è una situazione strutturale cui non c'è rimedio se le donne non spartiscono parte del potere con gli uomini. Cosa, in Italia, dominata da un cattolicesimo maschilista e sessuofobo, difficilissima....

stefania martani 05.01.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi,fatemi sapere la prossima distribuzione,di giornali siete stati grandi,sono con voi ve li immagginate i cartelloni per le votazioni politiche

sergio.frena 03.01.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

é importante afre quello che fa' beppe grillo...
nel nostro piccolo INFORMARSI E INFORMARE GLI ALTRI...cosi' aiuteremo...beppe..

emanuele biondi 02.01.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Lavoro da 14 anni sel settore IT e solo ora (meglio tardi che mai) mi sono posto il problema TONER.
Sicuramente ci sono questioni + gravi e immediate, ma quella che riguarda le Polveri di Toner è un "qualcosa" che si presenta in maniera invisibile tutti i giorni.Chi, oggi, non ha a che fare con una Fotocopiatrice o una stampante Laser (Ospedali, Scuole, Uffici).Ebbene ti volevo segnalare un sito che può(anche se probabilmente ne saprai più di me) informarti sulla pericolosità e sulla superficialità(voluta?)con cui viene classificato questo prodotto http://www.malattienerofumo.net .Ti lascio con una domanda: com'è possibile che un prodotto di largo uso come il Toner, non sia sottoposto a controlli,classificazioni,Test definitivi, ma venga considerato in maniera così generica? Può darsi che i produttori(colossi come HP, Kyocera-Mita,IBM,Canon...etc)siano interessati a mantenere questa disinformazione?
Auguro a te ed a tutti i tuoi collaboratori un Buon 2006 e...continuate così.
Ciao.

Massimigliano Bitta 02.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe Grillo,
sono un tuo ammiratore da poco, ti trovo una persona veramente in gamba e forse l'unico in italia che dice la verita'!!! quindi sei un grande!!!
volevo sottoporti una problematica che mi ha colpito in modo travolgente negli ultimi tempi!!! Sto parlando delle carte di credito revolving ( si di ce cosi???) , mi sono imbattuto in questo tipo di carta di credito un anno fa, mi è arrivata a casa una carta prepagata della compass gruppo mediobanca, in quanto ero un loro vecchissimo cliente, sopra la carta di credito c'erano caricati 1600 euro, da spendere come volevo, ne ho utilizzati solo 600 in quanto mi so0on accorto che la restituzione tramite (comodi come dicono loro!!!) bollettini postali veniva caricati di un interesse del 25% e nn solo il bollettino arriva sempre dopo la scadenza indicata di modo che scatta una mora del 40% per il ritardo!!! ma io dico perche' nn si dice niente di questi strozzini autorizzati??? sono piu di un anno che vivo questo incubo, e nessuno dice niente o fa niente Perche'???

un salutoo
massimiliano

massimiliano flauto 02.01.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Vedo citato Aldo Forbice. Io ascolto ogni sera Zapping. Forbice è un conduttore assolutamente sgradevole, maleducato, scostante e censorio nei confornti di chi non la pensa come lui. Zapping è infinitamente meglio quando lui va in ferie. Combattiamo Forbice! Beppe salvaci da tutta questa gentaglia...

Stefano Corsi 02.01.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

vedendo isuoi spettacoli sono riuscita a capire che l'Italia fa schifo e funziona malissimo...mi hai fatto riflettere molto e sono arrivata a pensare che noi, cittadini italiani, dobbiamo cambiare in meglio la nostra vita...ma come posso fare una cosa del genere se ho solo 15 anni?Comunque il blog è spettacolare...complimenti...

danila martinelli 02.01.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

vedendo i suoi spettacoli sono riuscita a capire che l'Italia fa schifo e funziona malissimo...mi hai fatto riflettere molto e sono arrivata a pensare che noi, cittadini italiani, dobbiamo cambiare in meglio la nostra vita...ma come posso fare una cosa del genere se ho solo 15 anni?Comunque il blog è spettacolare...complimenti...

danila martinelli 02.01.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento


http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1203869&tid=1203869&p=1&r=PI

L'odissea tutta italiana per ottenere l'ADSL.
Internet per tutti,diceva qualche anno fa un politico di spessore internazionale.

Mi chiedo se sa che per attivarla e sprerare che funzioni corettamente occorrono mesi.
Se sa che Telecom la fa da padrone e che fa un ostruzionismo aberrante verso le altre aziende che provano a farle concorrenza.

Questo è il mercato libero? Questo è ciò che la mano invisibile che regola l'economia produce in Italia?

Non è che mi auspichi che da domani tutto cambi,semplicemente mi tranquillizzerei sapendo che anche i nostri dipendenti si rendessero conto che il paese è messo male...

Alcuni pensano che possedere 3 telefonini sia sinonimo di benessere,io non lo escludo, ma forse i dipendenti dimenticano che non sono telefonini per parlamentari,non glieli paghiamo noi agli altri cittadini...al contrario paghiamo noi le ricariche.
Li inviterei ad informarsi su quanti di quei 3 telefonini hanno del credito residuo!
Io su 10 telefonini appartenenti alla fascia media del cittadino tipo ne ho trovati solo 3.


Continuate così...

Rick Blaine 02.01.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Telelombardia è una delle emittenti private più retrive non solo d'Italia ma d'Europa.
Personalmente trovo il presentatore di queste trasmissioni cosidette "politiche" cioè il signor David Parenzo (figlio del titolare) addirittura irritante.
Il signor Parenzo si preoccupa solo di impedire che emerga qualcosa di nuovo e come tale è un vero interprete dello spirito fascista.
Aggiungo da ultimo lo squallore delle povere ragazze di contorno palesemente riconoscenti dall'essere ammesse alla presenza di cotanto padrone.

Fausto Coppi 02.01.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo il 2006 con una caduta dallo scooter per colpa delle strade che a Genova sono diventate peggio di un campo minato! Ho accattato il mio scooter da 4 mesi e devo già fare i conti con sospensioni e forcelle partite!!! Io mando il conto al Comune con allegate le varie faglie di S. Andrea che serpeggiano per le nostre strade! VERGOGNA!

Marco Giovannini 02.01.06 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo il 2006 con una caduta dallo scooter per colpa delle strade che a Genova sono diventate peggio di un campo minato! Ho accattato il mio scooter da 4 mesi e devo già fare i conti con sospensioni e forcelle partite!!! Io mando il conto al Comune con allegate le varie faglie di S. Andrea che serpeggiano per le nostre strade! VERGOGNA!

Marco Giovannini 02.01.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Che bello!
Sono sollevata!
Credevo di essere una pazza con un livello di burn-out così evidente da essere pronta al ricovero coatto.
Ma...improvvisamente scopro il tuo blog e capisco che nel caso...in manicomio saremmo un bel gruppetto, e mi sento meno isolata del solito.
Spesso mi chiedo(a me che piaceva tanto la vita, ridere di tutto e di tutti)come sono finita in qs spirale di depressione tale da provare un risentimento così forte verso qs mondo pessimo e da me sempre più distante.Mi chiudo in casa.Non voglio più vedere un TG ....preferisco farmi raccontare altre favole.
Mai come in qs tempo strano mi sono sentita così poco padrona della mia vita...vorrei trovare un paio di cesoie e tagliare per sempre i fili della mia vita e non lasciarmi governare dal "mangiafuoco" di turno.
Un abbraccio,scusami per il pessimo italiano...ma è l'una di notte..e sono parecchio delusa da tutto.
indianadak63

stefania 02.01.06 01:08| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti.Non sono sicuro se questo mio appello serva a questo blog o a qualcuno,e non credo neppure serva a qualche politico uscente.SO' pero' che servira' A MIO FRATELLO E ALLA MIA FAMIGLIA,perche' questo e' un posto dove c'e' tanta gente e tante teste possono scrivere e indirizzarci nei posti migliori per Felice,parlarci della loro eventuale stessa storia,e poi c'e' Beppe....e' il 1 gennaio 2006 anno nuovo vita nuova,hummm speriamo di raccogliere piu' auguri possibili,intanto vi auguro un anno di salute a tutti,grazie per la comprensionee scusateci.http://web.tiscali.it/allegrafelice

venerino allegra 01.01.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti scrivo perchè voglio ringraziarti pre dar voce al mia silenzio e per cominciare bene il 2006 e con un buon proposito, ovvero iniziare a scrollarmi di dosso questa tendenza al tacere. Sono felice che la tue voce risponda ai miei dubbi; sono stato ignorante fino a quando ho acquistato il tuo dvd e averlo (già) visto più volte.
Grazie
Con Stima ed Affetto
Massimo
P.s.: Spero al più presto di poterti essere utile.
Buon 2006 a Te e ai Tuoi Collaboratori

massimo zanasca 01.01.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
ho di gran gusto assistito al Tuo spettacolo ieri sera a Bolzano, nella notte di Capodanno.
Estasiato per le performance teatrali, comiche e di conoscenza al punto da non trovare nemmeno gli aggettivi idonei nel descriverle.
Una frase, sopra tutte le altre, mi ha colpito e gradirei venisse da Te lanciata a modi slogan del Tuo impegno, ovvero: "se non conosci rimani un coglione".
FANTASTICA CONSIDERAZIONE...IL SUNTO DI TUTTO QUANTO CI STA AVVOLGENDO RISIEDE IN QUESTO TUO PENSIERO...
GRAZIE DI CUORE BEPPE GRILLO.
Alessandro Zucali

Alessandro Zucali 01.01.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, sono 2 giorni che ormai ci penso e nn ho parole, sapete, l'altro pomeriggio ero in autostrada con la mia ragazza x andare a trascorrere il capodanno al suo paese e mi fermo x fare benzina.Quel distributore lo conoscevo già poichè già altre volte avevo fatto rifornimento ma col self-service, questa volta siccome andavo un po' di fretta e c'era fila ho deciso di far benzina col SERVITO...quel gran figlio di puttana di un benzinaio mi stava già aspettando invitandomi a parcheggiare l'auto dinanzi al distributore dove era lui e così ho fatto, è stato un attimo, mentre scendevo dall'auto ho visto lui che mi guardava dietro la macchina ed ho sentito il rumore del tergilunotto andare contro il vetro, ho pensato che magari era un suo metodo x appoggiare il tappo della benzina e nn ho dato peso alla cosa, gli ho chiesto il pieno e lui ha infilato l'erogatore della pompa bloccandolo finchè nn fosse riempito il serbatoio ed ha continuato a servire le altre macchine, a pieno fatto arriva un altro suo collega che, nemmeno mi toglie l'erogatore dal serbatoio e già mi fa notare che avevo il tergilunotto rotto...Gran figlio di puttana ho pensato, ecco cosa stava facendo quel bastardo, nel frattempo che scendevo dall'auto ha preso ed ha staccato un po'della gomma, sono corso da lui incazzato e gli ho urlato che cazzo aveva fatto e come si era permesso, che sarebbe da denunciarlo, lui ovviamente ha negato tutto e ha minacciato di chiamare la polizia. Io gli ho detto: Chiamala, hai anche le registrazioni delle videocamere che sono impiantate ad ogni angolo del distributore, vediamo chi ha ragione. Lui ha iniziato a darmi dello stronzo ma nn sapeva dove mettere la faccia quando gli ho detto che quello che aveva fatto era VANDALISMO, puro e semplice, poi sono andato via poichè già avevo perso troppo tempo e cmq nn ho cambiato il tergilunotto da loro.Beppe, tu te la prendi coi politici e le persone con potere, ma qui la vera minaccia arriva dal basso!!RAGAZZI STATE ATTENTI!

ettore guerrieri 01.01.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, sono 2 giorni che ormai ci penso e nn ho parole, sapete, l'altro pomeriggio ero in autostrada con la mia ragazza x andare a trascorrere il capodanno al suo paese e mi fermo x fare benzina.Quel distributore lo conoscevo già poichè già altre volte avevo fatto rifornimento ma col self-service, questa volta siccome andavo un po' di fretta e c'era fila ho deciso di far benzina col SERVITO...quel gran figlio di puttana di un benzinaio mi stava già aspettando invitandomi a parcheggiare l'auto dinanzi al distributore dove era lui e così ho fatto, è stato un attimo, mentre scendevo dall'auto ho visto lui che mi guardava dietro la macchina ed ho sentito il rumore del tergilunotto andare contro il vetro, ho pensato che magari era un suo metodo x appoggiare il tappo della benzina e nn ho dato peso alla cosa, gli ho chiesto il pieno e lui ha infilato l'erogatore della pompa bloccandolo finchè nn fosse riempito il serbatoio ed ha continuato a servire le altre macchine, a pieno fatto arriva un altro suo collega che, nemmeno mi toglie l'erogatore dal serbatoio e già mi fa notare che avevo il tergilunotto rotto...Gran figlio di puttana ho pensato, ecco cosa stava facendo quel bastardo, nel frattempo che scendevo dall'auto ha preso ed ha staccato un po'della gomma, sono corso da lui incazzato e gli ho urlato che cazzo aveva fatto e come si era permesso, che sarebbe da denunciarlo, lui ovviamente ha negato tutto e ha minacciato di chiamare la polizia. Io gli ho detto: Chiamala, hai anche le registrazioni delle videocamere che sono impiantate ad ogni angolo del distributore, vediamo chi ha ragione. Lui ha iniziato a darmi dello stronzo ma nn sapeva dove mettere la faccia quando gli ho detto che quello che aveva fatto era VANDALISMO, puro e semplice, poi sono andato via poichè già avevo perso troppo tempo e cmq nn ho cambiato il tergilunotto da loro.Beppe, tu te la prendi coi politici e le persone con potere, ma qui la vera minaccia arriva dal basso!!RAGAZZI STATE ATTENTI

ettore guerrieri 01.01.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon anno a tutti.. scrivo su questo Blog perchè non so a quanti di voi sarà capitato di acquistare o vendere oggetti tramite il famoso sito www.ebay.it
Non più di un mese fa ho acquistato una memory card per la mia macchina fotografica sempre tramite questo sito, ho effettuato il pagamento tramite postepay ma dell'oggetto acquistato nemmeno l'ombra, dopo qualche settimana ho scoperto che qualche buon tempone aveva rubato pseudonimo/username e password ad un utente di ebay e ha usato appunto i suoi dati per mettere in vendita cose che non esistono. Fatto ciò mi sono recato alla polizia postale per fare denuncia ma questi a sua volta mi hanno letteralmente sconsigliato di farlo perchè sarebbe tempo perso.... ASSURDO!!! Non contento ho cercato di farmi giustizia da solo, quindi dopo aver preso informazioni ho scoperto che la carta postepay è intestata a qualcuno che non esiste. cioè.... se mi presento in posta per farmi una carta postepay nessuno si prende la briga di controllare se i miei documenti sono veritieri? ?? DOPPIA ASSURDITA'
Morale dopo aver perso i soldi non ho avuto alcun aiuto da nessuna autorità, le poste emettono carte a gente che porta documenti falsi, insomma viviamo in un mondo di menefreghismo totali e i farabutti dilagano!!!!!!

MARCO MICHIELETTO 01.01.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Due i regali del 2005 sono senz'ombra di dubbio :l'elezione di Joseph Ratzinger e quella del parlamento iracheno, un avvenimento profetico per cristiani e cattolici e un evento laico per Occidente e mondo arabo-islamico.

Filippo Nicolosi 01.01.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Solo una parola....GRAZIE

Claudio Villanova 01.01.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Le Virgolette.
Ho seguito lungamente le trasmissioni del dottor (come si ostinano a chiamarlo tutti) Forbice, a causa di coincidenze di orari. Ho trovato il suo un modo di fare giornalismo ispirato dall'ormai famoso atteggiamento cerchiobottista, che si traduce in una pavida (grazie Grillo) e spesso frettolosa trattazione dei problemi affrontati. Per non parlare dell'arroganza che gli viene dal poter decidere quando togliere la voce ai "comuni mortali" che intervengono in diretta, non di rado trattati con sufficienza e a volte con sottili forme di villania, mascherate da richiami alla "correttezza" delle opinioni. Tutto sempre secondo Lui. Obbietterei in primo luogo che nessuno lo obbliga a fare intervenire tutti questi "esperti", opinionisti che ricoprono tale ruolo in modo spesso immotivato, e che riducono i tempi della diretta. Inoltre, direi che nel servizio pubblico non dovrebbero trovar spazio approcci così falsamente e volgarmente "sopra le parti", non siamo mica a Radio DJ. Ed infine, proprio a riguardo della "ragionevolezza" dei modi di osservare la realtà, proporrei a tutti la lettura de "Il Matematico Impertinente" di Odifreddi (se non di altri suoi divertenti volumi), brillante esempio di come un modo "LOGICO" di osservare i fatti della vita possa illuminare sulla paradossalità della condizione in cui versa lo Stato "Democratico" dell'ormai 2006. Auguri a tutti, ne abbiamo proprio bisogno.

claudio conti 01.01.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo l'adesione del Mugugno di Sanremo all'iniziativa Parlamento Pulito.
Ciao Beppe, vieni a trovarci.
Vuoi un accredito per postare anche nel Mugugno? Facci sapere e ti mandiamo l'invito via email.
Buon anno.

Mugugno di Sanremo 01.01.06 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Cara Nanà, eccoti il messaggio che ti avevo promesso. Fammi sapere se questa volta ti è giunto. Ciao e sempre auguroni.

aldo sanfilippo 01.01.06 02:58| 
 |
Rispondi al commento

non leggevo da un po di tempo il blog e non sapevo che si facesse riferimento a zapping: non sapendo niente e nulla ieri 30/12/05 ho scritto e rivolto 3 domande , firmando come adesso con nome e cognome (so che alcuni non lo fanno e danno nomi falsi): ho chiesto cosa ne pensava di quanto scritto sul financial times e su altri giornali di economia e finanza su una possibile e prossima crisi simile a quella del 1929; la seconda domanda era perchè il nome del governatore della banca d'italia spa deve essere indicato o suggerito o imposto dal governo? non è una società per azioni? ; la terza e ultima domanda se è vero,come letto da qualche parte che la banca d'italia è tesoriere dello stato italiano e se il suo mandato scade nel 2010 a meno che non venga disdetto entro il 31/12/05 e cioè con 5 anni di anticipo.
ora l'unica domanda a cui non mi è stata data risposta è l'ultima: per il resto,educatamente, ma in maniera poco esaustiva , il sig, forbice mi ha risposto e lo ringrazio. del resto nessun giornale ha schematicamente ma chiaramente detto: che cosa è e fa la banca d'italia spa; che funzioni ha il suo presidente e quanto è pagato e da chi. insomma diverse lacune ,secondo me, e niente di ufficiale. l'unico governatore di banca ( insieme al collega spagnolo mi pare) di cui non si sa quanto è lo stipendio!!! ho già riscritto comunque al sig forbice e aspetto, ormai l'anno venturo , una risposta. certo che il giornalismo dovrebbe non limitarsi ai dispacci di agenzia e non avere timore di toccare certi argomenti. speriamo nell'anno nuovo. auguri a tutti quanti.
simona
farci@email. it

simona farci 31.12.05 17:14| 
 |
Rispondi al commento


Assessorato al Mediterraneo
PROVINCIA DI LECCE

SPORTELLO DEI DIRITTI


“Non c’è dolore più grande della
perdita della terra natia..” EURIPIDE

COMUNICATO STAMPA
Fra le priorità dell’assessore provinciale al “ Mediterraneo “, Carlo Madaro, c’è quella di proporre il barocco ionico-salentino nella World Heritage List del Patrimonio dell’Umanità”. Alla luce di tale motivazione l’iniziativa del 22 ottobre 2005 che ha raggiunto l’obiettivo di costituire un Comitato dei sindaci dell’area ionico-salentina e di enti ed istituzioni, consapevoli del prestigio che l’ area rappresenta per la cultura barocca nel Mediterraneo, ha dato i suoi frutti. Dall’Unesco è stata richiesta alla Provincia di Lecce la documentazione per valutare la candidatura del barocco leccese e salentino quale possibile sito da inserire nella lista del patrimonio mondiale tutelato dall’organismo delle Nazioni Unite. La lettera è firmata da un dirigente dell’Ufficio “ Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco “ ed è indirizzata al Centro Studi sul Barocco presso il Museo Provinciale.
Dall’incontro, al quale avevano partecipato i sindaci e rappresentanti istituzionali dei comuni delle provincie di Lecce, Brindisi e Taranto, e cioè: TAURISANO,CORSANO,CASTRO,ARNESANO,PRESICCE,SALICE SALENTINO,MARTANO,ALESSANO,SECLI’,NOVOLI, LEQUILE, CORIGLIANO D’OTRANTO, CAMPI SALENTINA, GALATONE, DISO, SURBO, PARABITA, NARDO’, ARADEO, OSTUNI, MESAGNE e per l’Università di Lecce il Prof. LUCIO GALANTE mentre avevano già preventivamente aderito quelli di GAGLIANO DEL CAPO, MELPIGNANO, VERNOLE ed ANDRANO, era emersa la decisione di demandare al CENTRO STUDI SUL BAROCCO diretto dal Dott. ANTONIO CASSIANO ed al DIPARTIMENTO BENI DELL’ARTE E DELLA STORIA dell’Università di Lecce il compito di contattare i responsabili dell’UNESCO per individuare il percorso più valido ai fini dell’approvazione del progetto per premiare il barocco ionico-salentino ed i paesaggi ambientali si

carlo madaro 31.12.05 13:10| 
 |
Rispondi al commento

tutte le linee d'italia sono intasate!
cosa fanno quelle che vanno in una direzione, cosa fanno le altre che vengono in direzione opposta?può valutare e se vuole all'occorrenza rappresentare nei suoi tipici spettacoli di riflessione gli interrogativi che si pone l'umanità?
mi scuso se l'idea pecca di presunzione e spero che non sia una banalità inaudita! grazie e buon inizio 2006!

Armando Essolito 31.12.05 10:13| 
 |
Rispondi al commento

LA DISINFORMAZIONE DI DOTTOR FORBICE E SOCI

L'altra sera si parlava a Zapping della notizia pubblicata dal Corriere della Sera: l'ennesima indagine su Berlusconi.

Sotto processo è finito... il giornale che ha dato la notizia! Perché è schierato, palesemente schierato. Perché ha scelto con cura la tempistica dello scoop. Perché ha fonti bene precise in procura, forse non lecite.

Un piccolo particolare, e cioè se il presidente del Consiglio sia innocente o meno, non è stato assolutamente affrontato.

Sotto accusa era il Corriere! Da far studiare nelle scuole di giornalismo, veramente da manuale della disinformazione...

Antonello Mangano 31.12.05 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato, come mi capita spesso, Zapping alla radio e mi ha infastidito il comportamento tenuto dal conduttore ed alcuni ospiti, in quanto si sosteneva che i firmatari per l'amnistia (nostri dipendenti) non dovevano più essere votati o ricandidati per la loro mancanza (cosa che potrei condividere seppur con eccezioni), ma ciò che mi ha lasciato allibito è che non si è MAI PROFERITA PAROLA a riguardo dei nostri dipendenti già condannati e che immancabilmente vengono paracadutati in collegi sicuri in modo tale da permettere loro di NON SCONTARE LA PENA che la giustizia ha somministrato.
Non capisco poi come lo stesso conduttore possa:
-giustificare la guerra Usa in IRAQ;
-giustificare e difendere il Ponte sullo Stretto;
-togliere la parola a chi non difende il centro destra;
-raccogliere firme contro la pena di morte (in Cina) dimenticandosi che la stessa pena c'è anche in stati Usa;
ecc. ecc.
Giampaolo Cerri Italia Popolare Movimento per l'Europa (fondatori: On. Lino Duilio, Sen. Nicola Mancino, On. Gerardo Bianco, Prof. Enzo Monticone)
Via S. Pellico 5 Lomello Pv

Forza Beppe io sono con te.

giampaolo cerri 31.12.05 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Dico soltanto che uno dei relitti della politica anni '80 è in TV a fare pubblicità alla 3...tale Giulio Andreotti...
Questa non è disinformazione ma informazione pubblicitaria!!
E, dato che siamo in tema, per altre aporie simili vi invito sul mio blog e vi chiedo di contribuire allo stupidario dei tempi moderni...

Sara Ferrilli 31.12.05 02:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero sbalordito dal lavoro di questi ragazzi.Complimenti continuate così!!!
Grazie di cuore.

MANDIAMOLI A CASA QUESTI CO.CO.CO.
scusa beppe se ti cito, cmq sei grande...

Salvatore Fazio 31.12.05 00:21| 
 |
Rispondi al commento

per conto mio il "giornalista" forbice,(un nome,una garanzia)è un professionista eccezionale perché fa parlare tutti,ma proprio tutti,quelli che la pensano come lui!!!!! ciao.

bruno pasquetto Commentatore in marcia al V2day 31.12.05 00:03| 
 |
Rispondi al commento

A.D. 2006....SI PARTE

Sarà capitato un po' a tutti noi, in qualche occasione, di dire il fatidico “ si Parte “ non so… penso,ad esempio, all'amico chiamato alla leva, magari, accompagnandola con una sostanziosa pacca sulla spalla gli abbiamo detto “ se parte è ?!”; oppure nell'afa estiva con la macchina carica di cianfrusaglie ed il muso puntato verso il mare abbiamo detto ai nostri figli “mo zitti che si parte!” .

Ma al di là delle linee ludiche , molto spesso, il partire e collegato a fatti quantomeno malinconici:

lo stesso treno per antonomasia e sinonimo di tristezza se si pensa alle pesanti valigie legate con lo spago, agli occhi pieni di lacrime alla desolazione di certi tagli fotografici che si possono percepire all'interno di una stazione.

“Si parte” sarà, sicuramente, stato detto anche da Ulisse ai suoi compagni mentre veniva sradicata l'ancora dei legami e degli affetti con il mondo alla ricerca delle americhe (come cifra Dante).

Un viaggio questa è l'idea, il 2006 sarà un viaggio attraverso la quotidianità del vivere, e attraverso le miserie della condizione umana nella speranza che siamo sempre di più a voler “udire ed intendere, vedere e comprendere”

non per amalgamarci anzi! ognuno con le proprie differenze, con i propri errori, ma con una sempre maggire sete di comprensione e con la sana disposizione di mettersi sempre in discussione.
Sempre in tema di citazioni potrei riscrivere quello che qualcuno di recente ha detto in tema di partenze:


"per un guado una terra una nuvola un canto un diamante nascosto nel pane per un solo dolcissimo umore del sangue per la stessa ragione del viaggio, Viaggiare ”

buon 2006 a tutti noi.

Lorenzo Mangia 30.12.05 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Fammi sapere se ti interessa il post che ti ho girato. Saluti e auguri di buon anno.

aldo sanfilippo 30.12.05 15:56| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE vorrei aprire una discussione sulla cosidetta legge Biagi per far capire anche ai nostri prossimi (speriamo)governanti quando questa sia nefasta sia sull' economia che sul lavoro una cosa cosi non si sarebbe nemmeno potuto immaginare e invece è avvenuta. Lavoratori che non hanno alcun diritto che possono essere cacciati via solo perchè il datore di lavoro si è alzato con il piede sbagliato,lavoratori che non possono organizzare la loro vita acquistando una casa formare una famiglia perche'non sanno quale sara' il loro futuro lavorativo, e se non si hanno almeno alcune certezze, chi decide di fare un mutuo per la casa o acquistare una macchina nuova
o addirittura metter su famiglia? forse un pò di flessibiltà nel mondo del lavoro serviva ma mi sembra che adesso si sia esagerato non esistono più ne certezze ne diritti dei lavoratori.
ps. chi paghera le pensioni dei prossimi lavoratori che lasceranno il lavoro tra breve se non c'e più quel circolo virtuoso che ci ha accompagnati fino ad oggi.

alfiero massimiani 30.12.05 12:56| 
 |
Rispondi al commento

a volte ritornano e la storia si ripete ma sicuramente sarebbero migliori di quelli che abbiamo adesso. Non avrei mai pensato di dover rimpiangere la vecchia dc ma questi governanti di oggi sono della peggior specie possibile solo leggi ad personam sdoganamento dei peggiori fascisti che si permettono di accusare chi lottò contro i nazisti per la liberazione e li vogliono equiparare a quelli che stavano dall' altra parte nel nome della pacificazione nazionale, è vero ci deve essere pacificazione ma nel rispetto dei ruoli che si hanno avuti non si possono confondere i partigiani con i FASCISTI.

alfiero massimiani 30.12.05 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
nel corso del tuo commento hai scritto qualcosa che mi ha profondamente colpita: il tuo richiamo all'indignazione.
"Non smettete mai d'indignarvi" fu, a suo tempo, un invito taumaturgico per i neri d'America.
Non so cosa mi accadde quando lo udii per la prima volta, può darsi che in quel momento fossi indifesa, certo è che mi s'impresse indelebile nella mente e anche nel cuore.
L'indignazione procura sofferenza, vero. Ma se la si esercita con costanza procura anche beneficio. Personale, poichè se ho l'incitazione ad indignarmi per certi comportamenti altrui, mi guarderò bene dall'imitarli. Sociale, perchè, colpendo nel profondo, diventa la reazione più scomoda da accettare per i malviventi.
Insegniamo ai giovani a riesumarla al fine di crescere migliori di noi.
Basta! togliersi il cappello e fare l'inchino davanti a chi si pensa essere un mascalzone di successo!
bacioni!

margherita simoni 30.12.05 11:26| 
 |
Rispondi al commento

sì, sì, e intanto continuano ad aumentare prezzi e tariffe!
avete sentito ieri sera quel pirla di ......
"gli aumenti servono per salvaguardare il potere d'acquisto delle famiglie italiane"!!!!!!??????

enrico carallo 30.12.05 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giordano ,mi congratulo con te per aver fatto una analisi perfetta ma soprattutto spietata di ques'ultima legislatura che seppur in qualche modo edulcorata mi ricorda quella che ho vissuto io e i miei durante l'infausto ventennio,DIO non voglia che si ripeti la Storia, perchè sotto questa storia io ci sono nato e vivaddio non voglio morirci,perciò mandiamoli a casa il più presto èpossibile .A Beppe e a noi tutti l'augurio che finisca A NUTTATA che venga una nuova alba di Vera DEmocrazia ,quella per cui mio padre e altri hanno combattuto e sono morti. A LORO i l nostro RISPETTO. Ciao

franco pennacchietti 29.12.05 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti..
Sono un assiduo lettore di questo blog e sostenitore del pensiero del GRANDE Beppe Grillo (persona che ammiro MOLTISSIMO).
Vorrei fare un appello agli Amici di Beppe, mi piacerebbe molto entrare a far parte in uno dei vostri gruppo del Meetup, logicamente in quello di Torino (io sono di Caselle a pochi Km dalla città), ma sinceramente non ho ben capito quale è la prassi. Se qualcuno ha voglia di darmi due dritte gliene sarei grato.
La mia mail è smb1@libero.it.
GRAZIE.

Mario Calvi 29.12.05 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, cari colleghi di questa tribuna elettronica, se solo sapeste quello che ha fatto Aldo Forbice al qui presente... Correva l'anno 2002 e si profilava minacciosa la guerra, già annunciata, contro l'Iraq. Ogni sera io e i miei genitori sentivamo e sentiamo tuttora la sua trasmissione. Un giorno, sarà stato tra Luglio-Agosto, lo sento affermare che le due aree di non sorvolo sull'Iraq erano legittimate dalle risoluzioni ONU e che Osama Bin Laden era legato a Saddam Hussein. Peccato. Queste affermazioni erano tutte false, bastava informarsi. Per cautelarmi ulteriormente mi mettevo alla ricerca del testo delle risoluzioni dell'ONU. Tutte le fonti da me esaminate in questo periodo davano torto ad Aldo Forbice. Spedisco un'e-mail alla sua trasmissione intitolandolo "Chi, come, quando, dove e perchè" (le 5 W dell'giornalismo anglosassone) con qualche riferimento biografico (alcuni autori che citavo erano stati anche suoi ospiti nella trasmissione). Volete sapere qual'è stata la sua risposta? Un'e-mail, spedita due volte, nella quale affermava che ero un simil-terrorista o simile, piena anche di insulti. Cosa fà uno davanti ad uno così? Gli risposi con garbo inviandoli due e-mail di risposta. La seconda e-mail conteneva un piccolo allegato: tutti i testi delle risoluzioni ONU dal 1991 al 2002, ordinate cronologicamente, precedute da un prologo nella quale li ponevo una domanda ed una richiesta: le risoluzioni che inviavo erano vere o false? E se erano vere facesse pubblicamente ammenda. Risposta: tutto rimandato indietro al mittente. Non potevo mandarli alcun messaggio via e-mail. Verso Marzo 2003, visto l'andazzo, decisi di vendicarmi: uso il fax. Spedii 197 pagine di testo, 3 dedicate a ricordare a quello lì chi ero, nel quale ricordavo certi suoi obblighi... Sapete come è andato a finire... Aldo Forbice si meriterebbe come pena, per lui che afferma di essere un "giornalista obiettivo", quello che un suo collega inglese in Iraq definisce "rat journalism".

Giovanni Corriga 29.12.05 22:15| 
 |
Rispondi al commento

siamo agli sgoccioli di questa ultima legislatura dopo di che la dittatura avrà la meglio il clero è stato comprato da AN quindi di follini e casini chi se ne frega e il fascismo è stato un movimento culturale il comunismo ha governato per 50 anni in italia portandola alla rovina e berlusconi è il nostro duce che ci salvera dalla minaccia dello stesso, questo si avvince guardando le reti mediaset, per vespa il papa aiuto e tuttelo la comunita ebraica e i comunisti compirono svariate esecuzioni e sopprusi in italia spero che qualcuno non si sia bevuto tutte le kazzate che certa informazione ci propina a tute le ore sono stufo non solo della realta distorta ma anche della storia deviata interpretata spudoratamente da "CHI STRISCIA NON INCIAMPA" del buon grillo basta mandiamoli a casa non dico di votare rifondazione perche i bambini non piacciono a tutti ma mandiamoli a casa questi fascisti-preti come storace castelli fini e squadraccia bella stiamo tornado al 20ottobre 1922 ATTENZIONE!! LA STORIA SI STA RIPETENDO LE CARTE SONO IN REGOLA

giordano marinacci 29.12.05 21:23| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che esista già una legge che chiede a chiunque partecipi a un concorso pubblico di dichiarare di non avere precedenti penali nè processi in corso. Per poter lavorare negli enti locali e in tutti gli enti pubblici- della collettività- allora è indispensabile essere incensurati. MA COME MAI QUESTO NON VALE per chi ci rappresenta, e vale per un semplice impiegato di 6° livello? l'italia degli scandali e dei furbi. chiediamo onestà!

elena bongiovanni 29.12.05 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto!!! Attenti, cosa vi è venuto in mente? Dire le cose come stanno? nononono qui si è in un paese dove non piace la gente come voi....
a parte gli scherzi siete stati mitici, spero che al mondo ci sia molta gente come voi.
Firmato: Un diciottenne molto incazzato che nel suo piccolo prova a fare dell'informazione.

Luca Basanisi 29.12.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Da persona che ha sempre seguito la politica sento il dovere non già di fare il difensore d'ufficio dei politici della cosiddetta prima repubblica sottoposti a condanne definitive ma quantomeno di pormi qualche domanda su quanto avvenne, sul perché, sul chi e sul parallelismo su quella prima e questa seconda repubblica. Non ci siamo accorti che qualcosa di simile, anzi di uguale, sta venendo a galla? Non sentite il fetore? Ma a differenza di allora, quantomeno al momento, vi è un diffuso silenzio omertoso dei politici di tutte le estrazioni. Questa volta nella marmellata, anzi nella merda, ci sono tutti. Il tentativo di affossare il tutto sarà l’unica risoluzione bipartizan di questo classe politica. La nomina del nuovo governatore della banca d’Italia, gradita a tutti, la dice lunga.
Quindi non sarebbe effettivamente il caso di fare una seria e serena rivisitazione della prima tangentopoli?
In fondo quelli quantomeno erano politici veri, alcuni di razza, non dilettanti allo sbaraglio. luigi.malfi@fastwebnet.it

luigi malfi 29.12.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

che dire... non ci resta che piangere... o emigrare...perche restare in un paese che ha si la cucina piu buona del mondo, ma solo quella, tutto il resto e' un vero e proprio supplizio... il solito gnam gnam all italiana tanto per rimanere in cucina.
per quel che mi riguarda,credo proprio che portero' me e la mia famiglia a vivere in un paese che ama chi lo ama... questo non merita nemmeno uno sguardo,mi dispiace solo per la tanta gente onesta e verace che purtroppo non ha la possibilita di cambiare le cose.

beppe sei un grande..... ciao gabry

gabriele grillenzoni Commentatore in marcia al V2day 29.12.05 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Bravo!
Io sono padre e ho una figlia di 25 anni che ha il tuo stesso coraggio. Porta avanti le tue idee perchè sono "sane" e sventolano via questi vecchi "babbani" (v Harry Potter) interesati solo al proprio portafogli e ben poco allo sviluppo della nostra Società.

Michele Varotto 29.12.05 16:00| 
 |
Rispondi al commento

la prima cosa che farò dopo aver scritto questa commento sarà quello di vedere il sito se esiste del meetup napoli...è la prima volta che sento (bhè in effetti la seconda..) che gruppi di ragazzi dicono la VErITA',perchè di verità si tratta, in una trasmissione. Ho letto un pò di commenti sento alcuni che danno la colpa a berlusconi ma in effetti nn è così per me; per me è sempre stato così gli argomenti SCOMODI per i politici in televisione sn sempre stati censurati anche all'epoca di craxi certo lo si faceva in maniera meno esplicita e evidente o sbaglio BEPPE? ne sai qualcosa tu che ti chiamavno prima della trasmissione...come dicevano? "signor Grillo si ricordi che parla alle famiglie" ....ad esempio nn si poteva parlare di P2 insomma la classe politica da sempre controlla e filtra l'informazione TUTTI hanno interesse a non dire le trastole che si fanno in parlamento cirino è uno dei tanti posso citare BONDI che non solo è un condannato ma è anche un voltagabbana visto che ha militato nel partito comunista per tanto tempo e poi puff! eccolo in FI...ma per favore...stiamo vivendo una realtà distorta ma io mi domando in Ighilterra un politico che haubato avrebbe mai il coraggio di presentarsi di nuovo alle elezioni?di fare politica che credibilità avrebbe? e sono stati pure condannati!! mica stanno affrontando un processo per cui al max uno può pensare vabbè è stato coinvolto ma non c'entra...no questo è stato condannato!! e non si dice ma non perchè la destra lo vuole berlusconi lo vuole perchè è meglio che non si dicano certe cose perchè altrimenti la politica intera il parlamento intero perderebbe di credibilità di fronte agli italiani. ecco perchè nn si dicono certe cose ed ecco perchè sempre di + bisogna cercare di dirle a quante più persone è possibile forse la gente si sveglierà prima o poi e si renderà conto.
CHI SA COMANDA CHI NON SA SUBISCE

Emiliano Capobianco 29.12.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Grandi!


questi giovani che affrontano a viso aperto con educazione temi cosi scottanti, mi danno speranza, la stessa che avevo io a 20 anni e che i nostri ministri hanno affievolito con i loro interessi monetari. Coraggio ragazzi non vi arrendete, siete il futuro !!

Roberto Bagnai 29.12.05 14:08| 
 |
Rispondi al commento

@ Camillo Bini

Parlano di me anche nei bar? Mah....!!!

Comunque per appagare la tua curiosita', di mestiere i pc li aggiusto, tutti i giorni, e nei tempi morti leggo questo blog, tra le altre cose.

Strano pero' che fai questa domanda a me e non a tutti quelli che postano giornalmente e ripetutamente.......sara'!!!
Difficilmente scrivo nei post di Grillo dei giorni precedenti, sono qui' per caso, se mi vuoi trovare lo devi fare nel post odierno.
Ora pero' devo uscire, saro' di ritorno in qualche ora.

Saluti a te.

Giovanni Senzitalia 29.12.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito qualche volta Forbice condurre alla radio il telefono aperto e sono del parere che non abbia minimamente idea di che cosa sia l'educazione. Mi è anche capitato tempo fà di ascoltare Zapping e sentire telefonate da parte di ascoltatori preparati e arrabbiati che non solo l 'hanno fatto tacere ma l'hanno letteralmente umiliato.

alessandro tumminello 29.12.05 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro max stirner che fai il pivello??
Aspetti che io esco dal blog per rispondermi?
Povero scemo...che fai tanto il duro quando nessuno puo risponderti? Vabbe ho capito...CMQ se vuoi va a leggerti la mia risposta IMBECILLE

mauro fasano 29.12.05 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo in pieno allo sdegno, di chi non è cieco nè stupido, nel vedere dei (de)relitti della politica, con un curriculum penale da" pagine gialle" cercare ancora di ritornare a prenderci in giro con un'arroganza che suscita una sincera voglia di prenderli a schiaffi. Certi personaggi non hanno pudore! La cosa, comunque, che mi fa veramente arrabbiare è che ci sono persone che ancora li votano e vanno ad ascoltarli e, peggio del peggio, ad applaudirli!
Ma perchè, dico io, non ci liberiamo di costoro con una legge che imponga, per chi vuole fare della politica od esere eletto come rappresentante
della volontà popolare, almeno la fedina penale PULITA? Per me sarebbe una condizione INDISPENSABILE! Forse queste mie parole cadranno nel vuoto, ma era tanto che sentivo la necessità di esprimere la mia opinione in merito...Cari saluti, Giancarlo Cristarella- Roma

giancarlo cristarella 29.12.05 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo volevo comunicarti una breve informazione. ho un'amica che lavora a Berlino.Assistente di direzione 5 lingue.. A Roma Le hanno offerto contratto a progetto 900,00 netti, a Milano (già meglio) 1.200,00 euro + alloggio.
Lei a Berlino prende 1.600,00 per i primi tre mesi di prova e spende per un appartamento di circa 65 mq. 380,00 in pieno centro.
So che queste cose le sanno tutti ma dimmi cosa posso fare per far sentire anche la mia voce su queste ingiustizie....
Grazie Rita

rita perugini 29.12.05 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Un barlume, una luce!!!!!!! finalmente!!!!!!divulghiamo queste iniziative e cerchiamo di essere tutti più presenti nella vita pubblica, nella politica, controlliamoli questi "servitori della patria", scusate, volevo dire "servitori di se stessi e dei loro portafogli"

Giovanni Miglino 29.12.05 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Grandi! Queste azioni mi danno un po' di speranza per il futuro

Michele Mazza 29.12.05 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Grandi !!!! Continuate così !!!

STEFANO TARALLO 29.12.05 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Siete grandi, non ci sono parole per ringraziare delle persone come voi e speriamo che ci sia un seguito a tutto ciò. Andate avanti così, cerchiamo di andare avanti così in tanti e di cacciare questi delinquenti che ci governano.

anita falcitelli 29.12.05 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, potete inviarmi i file dei manifesti dei 23? Grazie!

Gabriele Vedovato 29.12.05 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi voi siete il futuro di questa nazione non quei personaggi che l'hanno depredata creando un debito pubblico stratosferico.
Un caro saluto

Sergio Coccia 29.12.05 09:09| 
 |
Rispondi al commento

L'ULTIMA GAG DEL DOTTOR FORBICE

Ieri sera ho ascoltato una divertente invettiva del noto cabarettista "Dottor Forbice" contro un ignaro ascoltatore, colpevole di proporre spazi pubblicitari proprorzionali al peso dei partiti, compresa Forza Italia.

Al solo sentire nominare "il nome del padrone", Forbice iniziava ad inveire ed abbaiare ("e perché penalizzare la forza di governo?, e perché penalizzare Berlusconi?"), salvo poi realizzare (ad insulti finiti) che la proprosta era uguale per tutti e non puniva nessuno. "Ah, ho capito".

Neanche una parola di scuse. Comunque esilarante (e poi dicono che il comico è Grillo). Perché non creare uno spazio con le scenette più esilaranti dei nostri dipendenti - cabarettisti (Fede, Vespa, DottorForbice,...?)

Antonello Mangano 29.12.05 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDI RAGAZZI!

E' una notizia che fa cominciare bene la giornata.


daniela ferrini 29.12.05 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Giovanni Senzitalia

Credici o no, ho iniziato a "sfogliare" i Blog di Grillo solo per incontrarti.

Ho sentito addirittura parlare di te in un bar sotto casa mia (Porto Garibaldi). Sbaglio o sei emiliano anche tu?

Mi hai messo addosso una curiosità che ti pregherei di voler appagare.

Ti spiacerebbe dirmi che lavoro è quello che fai per vivere, visto che ti concede così tanto tempo da essere presente - costantemente - in TUTTI i Blog di beppe Grillo, TUTTI i giorni?

In questi tempi frenetici, dove bisogna fare due lavori per vivere, averne uno che ti lascia così tanto tempo libero sarebbe una benedizione.

Facci sapere che lavoro fai, così prendiamo spunto.

Grazie e saluti.

Camillo Bini 29.12.05 08:38| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi : per favore, se riuscite parlare con ZAPPING.. chiedete di parlare di MERCURIO odonto, meglio " DI AVERE IL CORAGGIO DI PARLARE DI MERCURIO ODONTO.."
GRAZIE CIAO adriana battist


www.adrianabattist.org scaricabile CD E LIBRO fate circolare testimonianza

adrianabattist 29.12.05 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Beati loro!

Roberto Bandini 29.12.05 00:57| 
 |
Rispondi al commento

La notizia per la verità anche a me è sembrata più una leggenda urbana che altro e cercando un po in internet ne ho avuto la conferma.. uno scherzo di pessimo gusto.

Pietro Bossaglia 29.12.05 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo con attenzione quanto scritto dal Sig. CIAMPINI, il Berlusca, processato dal 94, non è mai stato condannato, vede, egregio, sono un povero stipendiato, unico lavoro con tre figli, guadagno 1200 E, la mattina esco di casa alle 4.30, perchè sono un pendolare, ma di quelli veri (roma - napoli), se permette sono un po incazzato, negli ultimi cinque anni ho perso un 30/40% del valore del mio stipendio, arrivo con fatica a fine mese, per il Silviuccio appartengo alla schiera di quelle persone che vivono bene, perchè firmano bollettini e hanno udite udite il telefonino e la videocamera, mi creda io non vivo bene, vorrei tanto che "quelle" persone, tra cui vi è anche il Silviuccio, pagate con i miei soldi, siano almeno gente onesta, il nostro o vostro Presidente del Consiglio, nel momento in cui si è trovato inquisito, per rispettare gli italiani onesti, quelli che lavorano ma lavorano sul serio, doveva mettersi da parte, dare le dimissioni e farsi processare per poi gridare sono innocente, questo non è stato fatto quell'uomo si è nascosto dietro la prescrizione, per me resta colpevole, quindi se colpevole, non può essere il Presidente di tutti gli Italiani. Questa la mia verità, il nostro paese non ha bisogno di "Unti del Signore" di contratti, poi falliti, il nostro paese ha bisogno di gente onesta che con onesta ci rappresenti. MANDIAMOLO A CASA IL NANO CAPELLONE E LESTOFANTE VIVREMO MEGLIO

Domenico Ametrano 28.12.05 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo il blog ho pensato che la moralità è una questione che ormai non interessa più nessuno. E' diventata, correggetemi se sbaglio, materia di discorsi tra intellettuali; di quei discorsi che iniziano e mai finiscono, perdendosi gli interlocutori tra garantismo e giustizialismo. Mettiamo da parte questi dualismi da depressi e concentriamoci su ciò che la politica deve proporre. In sintesi il politico, di qualsiasi credo, è il mio terminale nel potere legislativo. E'il rappresentante del mio desiderio di giustizia ; la mia stessa vita è nelle sue mani. Il politico decide se io, sterile, possa generare una vita ; se io, docente precario possa accendere un mutuo e farmi una famiglia; se io, carcerato da venti anni possa sognare di rifarmi una vita. Ognuno può aggiungere ciò che vuole.
A me non interessa che quel politico abbia avuto guai con la giustizia; a me preme poter contare sulla sua moralità. Capite la differenza ? Quando c'è da votare una legge, quel politico che io ho votato dovrebbe analizzare tutti gli aspetti del suo potere e ciò che quel voto rappresenta per me. Questo succede ?; succede agli onorevoli "puliti"?succede agli onorevoli "macchiati"? Ora vi do una notizia : non succede mai a nessuno, pulito o meno che sia!!! Tanto il politico incensurato, quanto quello che ha commesso qualche peccatuccio se ne fregano delle conseguenze del loro voto - e non entriamo nel discorso delle leggi ad personam che costituiscono un'aberrazione, restiamo nella pur triste normalità.
E poi, è bello pensare che la giustizia sia amministrata per tutti nel modo migliore, ma è sempre così ? solo le persone che sono state condannate hanno commesso reati? Su, facciamo gli adulti.
Quindi la parola d'ordine è moralità non giustizia; la giustizia è un potere, la moralità è l'anima stessa. Pensateci

francesco tridente 28.12.05 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Voglio segnalare un altro gruppo di persone che a mio parere hanno cercato di fare qualcosa per una maggiore e migliore informazione.
I Radicali! Hanno promosso un referendum per l'abolizione dell'ordine dei giornalisti (se ben ricordo non si raggiunse il "quorum"), tu puoi fare il giornalista professionista solo se superi l'esame. I tuoi esaminatori sono giornalisti professionisti che, a mio parere, hanno ben pochi interessi ad immettere potenziali concorrenti nel "mercato" dell'informazione. Vi è un palese conflitto di interessi, come nella maggior parte dei casi in cui l'abilitazione ad esercitare ti viene rilasciata sostenendo un esame dove gli esaminandi saranno i tuoi concorrenti. Nel Caso dell'ordine dei giornalisti, oltre al conflitto di interesse, viè qualcosa di molto più grave. Impedire di esercitare la professione di giornalista (a chi eventualmente non superi l'esame) è una gravissima limitazione del libertà di espressione, è un pericoloso bavaglio. Le conseguenza sono sotto gli occhi di tutti. Per fortuna esiste internet, per fortuna esistono i blog, ma non si tratta di una soluzione al problema ma solo di una pezza.

Invito a chiunque legga questo mio commento, di non disertare il prossimo referendum, è l'unico mezzo di democrazia che ci sia rimasto. Beppe ci ha spesso mostrato come politici sono molto più indietro di molti Italiani perchè lasciare decidere loro?

Danilo Vicari 28.12.05 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, cosa ne pensi della mia controproposta inserita nel medesimo post il 27/12 alle ore 20:39?

GIACINTO SABELLOTTI Commentatore in marcia al V2day 28.12.05 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Chi è privilegiato, è forte. I nostri dipendenti "governanti" sono privilegiati.

I privilegiati faranno SICURAMENTE uso della propria forza pur di non perdere i propri privilegi. Prepariamoci a questo.

Non è detto che la violenza, ameno all'inizio, sia necessariamente violenza fisica. Bisognerà essere abbastanza furbi da non cadere nel tranello e non reagire alla violenza con la violenza, altrimenti serviremo loro su di un piatto d'argento l'alibi che stanno cercando!

Facile a dirsi, lo so, però proviamoci perché presto accadrà.

La situazione di oggi ricorda tragicamente quella del 1920, che preparò la strada all'avvento del fascismo.

Non voglio passare da menagramo: la teoria dei corsi e ricorsi storici, purtroppo, non l'ho inventata io.

In guardia, fratelli!

Zhang Lucio Jun 28.12.05 20:23| 
 |
Rispondi al commento

LE IMPRESE DEL SENATORE LUIGI GRILLO

Il senatore Luigi Grillo, portavoce dei furbetti del quartierino e strenuo difensore del governatore Antonio Fazio, preso con le mani nella marmellata, con un conto alla Banca popolare di Lodi sul quale risultano depositate plusvalenze anomale (250.000 Euro) derivanti da trading su titoli, scoperte dagli ispettori della Banca d'Italia e dalla magistratura.

UNA CARRIERA TUTTA CAPRIOLE
Democristiano della corrente di Base, eletto per la prima volta in Parlamento nel 1987, Grillo arriva al governo nel 1992 con Giuliano Amato, che lo nomina sottosegretario alle Finanze con ministro Franco Reviglio.
Nel 1994 viene rieletto per i popolari di Mino Martinazzoli, ma è subito folgorato da Berlusconi, cui consegna il voto che consente al Centrodestra di avere la maggioranza al Senato. I popolari lo espellono, ma il Cavaliere lo premia con la poltrona di sottosegretario alle Aree urbane. Rieletto nel 1996 e nel 2001, nominato presidente della Commissione lavori pubblici e comunicazioni, è tutto un turbine di zelo berlusconiano.

E’ relatore della legge Gasparri fatta su misura per il capo, presenta l'emendamento per scorporare dai tetti pubblicitari le televendite e quello al condono edilizio che cancella il divieto di costruzione nelle aree incendiate e che gli vale il "premio Attila".

MA LA SUA VERA PASSIONE SONO LE BANCHE
E' lui che aiuta Fiorani nelle prime scalate, come quella della Banca di Chiavari, è lui che difende le fondazioni bancarie da Giulio Tremonti.
Poi il capolavoro. IL "PATTO DELLO SIACCHETRÀ", che segna la pacificazione tra Berlusconi e Fazio. Venerdì 14 gennaio, cena a palazzo Grazioli tra il premier, il governatore, il ministro dell'Economia Domenico Siniscalco e Grillo, il quale offre ai commensali la bottiglia di vino delle Cinque Terre che battezzerà l'accordo per la difesa dell'"italianità delle banche".

UN AFFARISTA?
Lo accerteranno i giudici, che indagano su quei conticini nella banca di Fiorani

Marco Gills 28.12.05 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Grandi speriamo che non finiscano come i sessantottini (tutti impiegati di banca) ....

Pasquale Franchini 28.12.05 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Nanà, eccoti il manifesto di Beppe Grillo che ti ho promesso, in cui si cita quell'antidemocratico di Aldo Forbice. Fammi sapere se è giunto. Cari saluti.

aldo sanfilippo 28.12.05 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi voi tutti, vi ricordo che in Italia si deve abbandonare il proprio incarico pubblico solo in seguito a sentenza di interdizione dai pubblici uffici...... i 23 parlamentari presenti nell'iniziativa "Parlamento pulito" non hanno subito tale sentenza. Che fare allora per rimuoverli? 1) Si votano altri candidati (le elezioni sono imminenti...) 2) Si fa loro pressione invitandoli a dimettersi (lo credete possibile?) 3) Si fa pressione sui "parlamentari onesti" (esistono? Quanti ne sono?) affinchè introducano una legge che allontani dal loro incarico i parlamentari condannati penalmente....
Al di là della strada da seguire fondamentale è l'informazione per consentire ai "datori di lavoro" di votare consapevolmente il proprio candidato "probo e degno di lode".
Per quanto riguarda l'attuale Presidente del Consiglio ricordo che i processi sul suo conto sono in corso dal 1994 quindi i datori di lavoro nel 2001 lo hanno assunto consapevoli che in teoria potrebbe essere uno dei 23 suddetti....il punto è che costui non ha mai ricevuto condanne e per un certo principio garantista presente nella costituzione all'art. 27 (leggetelo da soli...) si è innocenti fino alla sentenza inappellabile...! Potreste cambiare anche questo principio dato che ci siete... ma a voi interessa solo gettare discredito sulla gente basandovi non si sa su quali principi: forse avete ragione che Berlusconi è innocente solo perchè ha gli avvocati giusti!
Egregi giudici vi porgo cordiali saluti in attesa di vostra clemenza nella risposta.
Alessandro Ciampini

Alessandro Ciampini 28.12.05 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi ragazzi... siete la voce di chi non ha più la forza di parlare (come me) e di chi non ha il CORAGGIO di parlare.. come molti altri. GRAZIE

Paolo Presti 28.12.05 15:19| 
 |
Rispondi al commento

chi viene condannato in via definitiva per reati penali o contro il patrimonio, potrebbe essere sollevato da incarichi, nell'amministrazione pubblica???????

mirco cimatti 28.12.05 15:05| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,
VORREI ORGANIZZARE INIZIATIVE SIMILI A QUELLE DEI RAGAZZI DEL MEETUP DI GENOVA E DI MILANO E CERCO ADESIONI. volantinaggio e altre forme di promozione per PARLAMENTO PULITO, nella mia zona: PROVINCIA DI ASCOLI - SUD MARCHE.

meetupsbt@yahoo.it

luca vivese 28.12.05 14:57| 
 |
Rispondi al commento

beppe, nel giornale di sardegna di oggi è riportato per intero il tuo post, tranne il nome di aldo forbice. Ci sarà qualche suo emulo anche nel quotidiano locale?

riccardo camba 28.12.05 14:39| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,
VORREI ORGANIZZARE INIZIATIVE SIMILI A QUELLE DEI RAGAZZI DEL MEETUP DI GENOVA E DI MILANO E CERCO ADESIONI. volantinaggio e altre forme di promozione per PARLAMENTO PULITO, nella mia zona: PROVINCIA DI ASCOLI - SUD MARCHE.

luca vivese 28.12.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi continuiamo così!

GianPietro Mainardi Commentatore in marcia al V2day 28.12.05 14:07| 
 |
Rispondi al commento

REATI COSI PESANTI E PER DI PIù CONSANNATI DEFINITIVAMENTE NON POSSONO RAPPRESENTARE LA NOSTRA SOCETà SOPRATUTTO IN EUROPA, SE CIò SI VERIFICA è UNA SCHIAFFO A TUTTE QUELLE PERSONE ONOSTE CHE OGNI GIORNO LAVORANO ONESTAMENTE E SI FANNO UN CULO ENORME PER ANDARE AVANTI.
SIAMO E RESTEREMO SEMPRE IL PAESE DELLE BARZELLETTE

giovanni cimmino 28.12.05 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Io non dimentichero' mai una trasmissione con aldo frobice quando intervistò una prostituta "pentita" e convertita alla scrittura. Non faceva altro che rimarcare il fatto che lei era stata una prostituta mentre lei tentava di esprimersi come donna. disgustoso.

Davide Sponza 28.12.05 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito molte volte, mentre preparavo la cena, la trasmissione "Zapping" di Aldo Forbice. Devo dire che non scorderò mai quando qualcuno in trasmissione tirò fuori l'argomento delle torture scoperte di fresco che i soldati americani stavano facendo ai prigionieri irakeni, come lui disse "siamo contro tutte le torture" generalizzando al massimo, diluendo al massimo, cercando di allontanare la specificità evidente di quegli atti, visto che sarebbe andato contro uno dei padroni, in questo caso d'oltreoceano, che servilmente serve servendo. Altro che Dott. Forbice.... ma che li selezionano prima di farli intervenire in base al titolo con cui promettono di appellare il conduttore?! Tutti Dottor di qua, professor di là, eminenza... non sarà che il servo ha aspirazioni ad essere servito? Guarda Aldo che lo diciamo al padrone e lo sai che si arrabbia.
Vero è anche il fatto che cassa (colpi di forbice)prepotentemente chi si scosta dalla sua visione, in modo sprezzante e con fare molto ignorante. Ma va da sè che, come al solito davanti ai professor, dottor, ed onorevoli, si addolcisce e lubrifica e la democrazia d'opinione trionfa, fateci caso come ingoia rospi a volte di fronte all'autorità. Ricordo, a proposito del lavoro cinese che osò dire che non possiamo competere coi cinesi data la disparità del costo della manodopera ma udite udite, non mettendo l'accento sull'esigenza di elevare le loro condizioni ma lamentandosi che perbacco con quanto costa da noi cosa si pretende... cioé siamo noi che dovremmo andare alla caccia dei cinesi ribassando i costi (quindi i diritti)?
E' un genio, e spadroneggia s'un servizio pubblico. Ogni tanto lo incrocio cercando tra le frequenze ma proprio non mi va più, di farlo passeggiare sulle mie gonadi. Contro tutte le torture, sì, anche quelle sub-intellettuali però!

Servo loro.

Distinti saluti

Ernesto Bo 28.12.05 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che ci siete voi! Ragazzi, certo, ma scommetto che anche molti "vecchietti" come me hanno voglia di FARE e non soltato di PARLARE. Continuate così! Siete GRANDI!!!

Elena Bianchi 28.12.05 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Il mio compagno è un carabiniere. E' uno di quelli che rischia la pelle per arrestare criminali che il giorno dopo al massimo sono di nuovo per strada, è uno di quelli che preferirebbe prendere a manganellate certi politici intrallazzoni piuttosto che dei poveracci che cercano rifugio in case cadenti ed abbandonate. Congiuntamente, insieme a lui, vorrei invitarvi a riflettere sul sistema giudiziario del nostro paese, che manda in galera chi ruba una fetta di formaggio e manda alla presidenza del Consiglio chi dell'intrallazzo e del raggiro ha fatto un'arte. C'è qualcosa che si può fare per cambiare, oltre che la politica, anche certe leggi del nostro Paese? C'è modo di tenere dietro le sbarre madri assassine dei propri figli, ladroni ed intrallazzatori di grande fama, chi compie furti nelle villette terrorizzando anziani e ragazzini? C'è modo di rendere più giusta la giustizia, senza che chi può permettersi l'avvocato "giusto" la faccia franca?

Elena Bianchi 28.12.05 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo fa un po' di confusione. Io sono attiva con il meet up romano ma non sono felice di sentire che le inziative che portiamo avanti sono quelle dei"ragazzi di meet up".
Io penso che noi non siamo i ragazzi di nessuno, se non delle nostra coscienza. e non siamo ragazzi perchè le cose che facciamo non sono ragazzate... siamo cittadini icazzati neri che vano dai 18 ai novant'anni e che, come grillo, hanno scoperto in internet il contenitore in cui convoglare l' incazzatura per trasformarla in energia fattiva.

Maria Adele Del Veccho 28.12.05 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah!

Paolo Pezzetti 28.12.05 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Oltre ad essere insopportabile è veramente maleducato. Occupa l'etere come se fosse casa sua. Gli ospiti sono sempre gli stessi: Magnaschi, Cisnetto ecc. ecc. . Perchè non preparare una bella letterina di protesta e inondare l'indirizzo, pardon, inviarla all'indirizzo zapping@rai.it?

Pier Luigi Fabiano 28.12.05 12:55| 
 |
Rispondi al commento

cari amici, è da poco che frequento il sito di beppe, è veramente interessante.
Vorrei solo segnalarvi che il 7-8 gennaio a Roma, nella zona di Torrespaccata, ci sarà un'iniziativa contro la speculazione edilizia, apporremo 50 striscioni sulla rete che circonda un'area verde che è a rischio speculazione; speriamo bene. Per altre informazioni scrivetemi a sinecoroma10@yahoo.it

WALTER INGLESE 28.12.05 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sabato 10 settembre, una donna é stata rapita da 5 uomini. Dai referti medici e dai rapporti della polizia, risulta che la banda ha violentato la donna prima di lasciarla libera. Incapace di ricordarsi gli avvenimenti di quella sera, i test hanno confermato in seguito i ripetuti stupri ai quali é stata soggetta la donna, e tracce di Rohypnol nel suo sangue, nonché del Progesterex, che é una piccola
pillola utilizzata essenzialmente per la sterilizzazione. Questo tipo di droga é utilizzata attualmente dagli autori degli stupri in pub, discoteche, etc., per violentare e sterilizzare le loro vittime.
Il Progesterex é utilizzato dai veterinari per sterilizzare animali di grossa taglia. Si dice che il Progestex sia utilizzato insieme al Rohypnol, la cosiddetta "droga dello stupro". Come per il Rohypnol, tutto cio che bisogna fare é lasciar cadere la pillola nella bibita bevuta dalla vittima. La vittima stessa l'indomani non avrà più alcun ricordo degli avvenimenti della notte precedente. Il Progesterex, che si dissolve facilmente in qualsiasi bevanda, impedisce che la vittima rimanga incinta in seguito allo stupro; in questo modo, l'autore dello stupro non si deve preoccupare del fatto che un eventuale test di paternità possa identificarlo come padre del bambino, e quindi autore dello stupro stesso. Gli effetti della droga NON SONO TEMPORANEI, ma PERMANENTI.
Il Progesterex é stato concepito per sterilizzare dei cavalli. Qualsiasi donna che lo prenda NON POTRA' MAI PIU' AVERE FIGLI. I violentatori possono ottenere questa droga contattando delle persone che studino in una scuola di veterinaria o in qualsiasi università. E' molto facile entrarne in possesso, e il Progesterex é sempre più diffuso. Credeteci o no, ci sono anche dei siti Internet che spiegano alle persone come usarlo.

"Il fatto è avvenuto in un Night Club a Singapore"

Pietro bossaglia 28.12.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi,
sono contento che ci sia questa voglia di pulizia, e specialmente apprezzo che la questione abbia una proiezione trasversale, o meglio a 360°, senza pregiudizi ma con la ferma pretesa di non essere presi in giro da nessuno.
Essere liberi significa avere meno condizionamenti possibili, anche se è utopistico pensare di non averne.
L'informazione inevitabilmente è condizionabile, asservita ai potenti, e quindi è giusto pretendere più chiarezza.

francesco cassina 28.12.05 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Uno Splendido esempio di Dignità e Coraggio, un esempio che deve illuminare tutti e di qualunque età, come il sole a mezzogiorno.
Ragazzi e Ragazze di Genova...i miei complimenti e la mia Stima.

Marco Borsetta 28.12.05 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio messaggio di ieri 20.09 riportavo la notizia dell' assoluzione di Berlusconi nel processo All-Iberian...
Qualcuno mi ha fatto notare che è stato assolto "grazie alla sua legge ad personam".

Mi sembrava superfluo, dato che lo dicono già i giudici " in base alla nuova normativa sui reati societari...".

Già l'assoluzione è uno scandalo, non parliamo di come i mass-media hanno sottaciuto la notizia.


Renna Leo 28.12.05 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento(e rassegnato) di non essere il solo a giudicare Forbice insopportabile. Peccato per la trasmissione, un'altra occasione mancata

Alessandro Volta 28.12.05 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Un gesto semplicemente stupendo!!

G. Morandini 28.12.05 12:12| 
 |
Rispondi al commento


cara Viviana ho appena letto il tuo commento.
è straordinario come hai fotografato il sentirsi giovane..
sentirsi giovane è rimboccarsi le maniche..verissimo.
soltanto se si vuole cambiare, rinnovare, modificare, si è giovani dentro.
chi è vecchio non vuole più fare nulla, si sente già arrivato ed è convinto che nulla più può fare per cambiare lo stato delle cose.
è brutto essere vecchi!!
è brutto reputarsi già arrivati come persona sociale, come possibile agente di cambiamento.
io sono un assistente sociale e mi sento, nel mio piccolo, un agente di cambiamento..cerco di farlo ogni giorno, passo dopo passo, anche se chi sta sopra di me nella scala gerarchica è duro da cambiare.
ma la goccia con il tempo scalfisce anche la roccia e allora prima o poi il cambiamento sarà cosa fatta.
mai vecchi, mai arrivati, sarebbe una rovina.
ciao Viviana.

Giovanni La Mantia-Palermo 28.12.05 12:00| 
 |
Rispondi al commento


sono contento che a questo mondo ci siano persone con le palle che non si lasciano intimidire e che hanno il coraggio di parlare..
è sempre più raro vedere persone che dicono quello che hanno dentro..
italiani vi lamentate troppo e vi attivate poco.
tutti si lamentano della vita cara, della politica schifosa,ma la maggiorparte delle persone poi sta zitta, in silenzio..quel silenzio che non serve a nulla, quel silenzio che non porterà cambiamento, non porterà progresso se non quello che rovina il mondo, il clima, le persone.
non è una novità che i giornalisti celano le notizie vere..bisogna soltanto fare notizia e basta.
che cacchio di informazione..abbiamo 3 mila giornali ma quante notizie vere e giuste ci vengono propinate??
le vere notizie non le sappiamo mai e quelle che sappiamo non ci vengono spiegate. bisognerebbe fare un telegiornale che spieghi le notizie, ci dica cosa comporta quella data notizia.
forse ci sentiremmo più partecipi e sapremmo cosa fare per migliorare le cose.
ciao a tutti

Giovanni La Mantia-Palermo 28.12.05 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Il ventesimo secolo e’ stato un naufragio che non aveva mai fine. Il ventunesimo dovrà essere
la salvezza di un porto collettivo.
Ci siamo squassati nell'antinomia tra comunisti, ormai obsoleti, e borghesi, categoria micidiale e terminale, individui scontenti di cio’ che hanno e non gli basta mai, ma soddisfatti di cio’ che sono e che e' troppo poco per un uomo. I comunisti sono diventati altrettanti borghesi soddisfatti. Anzi l'alta borghesia dei travestiti ha sospinto quella piccola e precaria nel proletariato profondo e questo si e' gonfiato a dismisura, mentre gli ex partiti di sinistra gozzovigliavano con i parvenues dividendosi gli utili.
Ma davvero nichilismo, cinismo, stupidita’ e aggressivita' devono essere le alternative politiche del nostro tempo?
Io non credo.
Anzi io credo fortemente che cio' non sia.
Io sono profondamente certa che sta nascendo una nuova generazione, molto migliore di quella vecchia. Sta a noi unirsi alla loro ricostuzione di futuro o congelarci in ipocrite antinomie anacronistiche foriere di morte e distruzione.
Giovinezza e' qualcosa che si sente dentro, che qualcuno ha per anagrafe e altri per illuminazione. Giovinezza e' operare per ricostruire un mondo, lanciarsi nel futuro, sentirsi un noi invece che un io e intuire che il noi oltrepassa tutte le corporazione e barriere ed e' tutt'uno con la corporazione mondo.
Giovinezza e' rimboccarsi le maniche. E darsi da fare. Noi. Qui. Ora. Subito. Con tutto il nostro amore. Per tutti.

viviana vivarelli 28.12.05 09:50


Viiana @@@voglio@@@ un appuntamento !

Ti adoro.

Qui e ora, con tutto l'immanentismo che queste parole portano con se.

massimo guerra 28.12.05 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, vorrei chiedervi un favore: ho scritto su un magazine online un articoletto che parla di Beppe e del blog. E' più di un anno che combatto col direttore per rendere il sito migliore, per inserire delle immagini e risolvere i problemi tecnici. Potreste andare a leggere l'articolo e magari mandare qualche mail di commento sottolineando come sia valido il sito di Beppe? Potreste dire che vorreste delle foto e il testo degli articoli scritto meglio, non tutto attaccato? E' un problema che non risolvono per pigrizia, ma sta malissimo. Magari così il direttore si dà una mossa! Grazie mille! Laura

laura jelenkovich 28.12.05 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi ragazzi!!! Inizia la rivoluzione della vera informazione.
Considerato che la radio inizia a superare la tv per gli ascolti, perche' non ci compriamo uno spazio pubblicitario su qualche radio ???
Beppe pensaci!!!!!
Radio killed the video star!!!

Antonello Dessi 28.12.05 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oltre ai condannati è deprecabile anche il fatto che tra i banchi del Parlamento e soprattutto della Commissione Giustizia siedano gli avvocati difensori del premier, come Niccolo Ghedini e Gaetano Pecorella. Questi qui sono poi chiamati a riformare le leggi, guarda caso utili a salvare in corner il loro assistito. Forse anche di loro si dovrebbe parlare e no? Grazie gpl

Gian Paolo Locatelli 28.12.05 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate tutto quello che ci hanno detto sull'undici settembre?
Penso sia interessante leggere qualcosina che ci è stato omesso.
Vi fornisco il link e vi faccio i migliori auguri per un 2006 che porti più pace tra i popoli.

http://www.luogocomune.net/site/modules/911/

Fabio Del Trecco 28.12.05 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Fa un brutto effetto sapere che abbiamo 23 parlamentari che sono stati condannati in via definitiva. Tuttavia, non dimentichiamo che in Italia il popolo è sovrano e può votare per chi vuole, a meno che gli organi istituzionali, applicando le leggi vigenti, non riescano ad impedire a certi politici di candidarsi.
Quando uno è stato eletto, la frittata è fatta e costringerlo a dimettersi sarebbe peggio: significherebbe privare migliaia di elettori della rappresentanza parlamentare a cui hanno diritto. Se invece si fosse impedito in anticipo a quel signore di candidarsi, i suoi elettori avrebbero potuto votare qualcun altro e non avrebbero perso il loro diritto di voto.
Il principio della sovranità popolare, se ci pensiamo bene, porta anche a dei casi limite, di cui non ci dobbiamo scandalizzare. Al limite, infatti, anche i disonesti, purché non privati dei diritti civili, hanno diritto ad eleggere un loro rappresentante di categoria in parlamento, che, con ogni probabilità, sarà un disonesto. Evidentemente, le leggi della statistica faranno in modo che queste rappresentanze minoritarie non possano prevalere, ma sarebbe ottuso e antidemocratico negarle per principio. La democrazia a volte è dura da accettare, ma non abbiamo scelta: o si accetta fino in fondo, o non si accetta.

luigi lenzini 28.12.05 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti.

Ieri abbiamo appreso che i giudici della seconda sezione penale di Milano avevano pubblicato le motivazioni della sentenza di settembre sul processo All Iberian nel quale era imputato Berlusconi motivando il proscioglimento dell'imputato Berlusconi perchè la legge attuale non prevede più tale reato.
Io avevo appreso la notizia sul portale del quotidiano La Repubblica. Già nel pomeriggio l'articolo era diventato un trafiletto. Oggi è diventato immediatamente una righetta scritta in fondo pagina ... quando le notizie devono essere solo sussurrate ...

Giorgio Di Gianni 28.12.05 10:30| 
 |
Rispondi al commento


nel tempo dell'inganno universale
dire la verità è un atto rivoluzionario
george orwell

pietro annicchiarico 28.12.05 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Nel tempo dell'Inganno Universale dire la Verità è un atto rivoluzionario. (Letto su Meetup di Treviso a cura di Dark Fenner, socio animatore).

Angelo Lamon Commentatore in marcia al V2day 28.12.05 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Il ventesimo secolo e’ stato un naufragio che non aveva mai fine. Il ventunesimo dovrà essere
la salvezza di un porto collettivo.
Ci siamo squassati nell'antinomia tra comunisti, ormai obsoleti, e borghesi, categoria micidiale e terminale, individui scontenti di cio’ che hanno e non gli basta mai, ma soddisfatti di cio’ che sono e che e' troppo poco per un uomo. I comunisti sono diventati altrettanti borghesi soddisfatti. Anzi l'alta borghesia dei travestiti ha sospinto quella piccola e precaria nel proletariato profondo e questo si e' gonfiato a dismisura, mentre gli ex partiti di sinistra gozzovigliavano con i parvenues dividendosi gli utili.
Ma davvero nichilismo, cinismo, stupidita’ e aggressivita' devono essere le alternative politiche del nostro tempo?
Io non credo.
Anzi io credo fortemente che cio' non sia.
Io sono profondamente certa che sta nascendo una nuova generazione, molto migliore di quella vecchia. Sta a noi unirsi alla loro ricostuzione di futuro o congelarci in ipocrite antinomie anacronistiche foriere di morte e distruzione.
Giovinezza e' qualcosa che si sente dentro, che qualcuno ha per anagrafe e altri per illuminazione. Giovinezza e' operare per ricostruire un mondo, lanciarsi nel futuro, sentirsi un noi invece che un io e intuire che il noi oltrepassa tutte le corporazione e barriere ed e' tutt'uno con la corporazione mondo.
Giovinezza e' rimboccarsi le maniche. E darsi da fare. Noi. Qui. Ora. Subito. Con tutto il nostro amore. Per tutti.

viviana vivarelli 28.12.05 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai ragazzi di genova:potreste inserire un link al vostro volantino così da renderlo disponbile anche agli altri?
ciao ciao

Davide De Bacco 28.12.05 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si potrebbero pubblicare i nomi dei parlamentari "firmatari" risultati assenti in aula?
Sarebbe ora di istituire una GOGNA ETICA per coloro che se ne fregano di tutto e di tutti...
Si potrebbero stilare elenchi vari per la "gogna etica" anche per bancari, industriali, sindacalisti, magistrati che non rispettano gli impeghi o i mandati!
Penso che sarebbe un bel deterrente.
Italo

italo pasqualini 28.12.05 09:31| 
 |
Rispondi al commento

*Da Atlantide:
“Effetti ottici, illusioni sensoriali
questo è il problema dell’umanità.
Cazzate incredibili dalla mattina alla sera!
L’uomo non capisce più niente,
perché il cervello non gli funziona.
Non ha neanche capito come trovare il sistema
per ragionare in modo funzionale.
Qualcuno magari ha anche tanti soldi
ma li spende per cose che sono completamente
prive di senso.
C’è gente che riesce a spendere cifre di denaro
mostruose
per farsi dei danni irreparabili.
Poche professioni ti permettono
di capire quanto sei stupido.
La maggioranza delle persone continua a
vivere
in una routine assurda.
A volte cercano aiuto,
a volte crescono nel loro delirio
e non si rendono conto della bellezza del
mondo
dell’amore,
della possibilità di entrare in un sogno.
I cattivi si ammazzano tirando quantità
industriali di cocaina
Se la pigliano con i deboli
e perdono il sentimento del mondo,
la bellezza del mare,
la possibilità di fare cose incredibili.
Questo è il bello della vita.
Puoi scherzare, puoi cantare, puoi fare azioni
assurde
insieme a migliaia di persone.
Puoi fare nuove amicizie
vedere le cose da un punto di vista diverso.
Il mondo cambia
e chi non cambia è fregato.
Ci sono milioni di persone che si
ingegnano.
Altre preferiscono restare nelle loro
allucinazioni.

La cosa più preziosa che c’è è la vita, cioè
vivere.”

(Iacopo Fo)

viviana vivarelli 28.12.05 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono Ragaaazziii,

oggi mi è giunta una e.mail da "Casper Technology" www.carpertech.com nella quale propongono la vendita di telefonini criptografi, ciò vuol dire non intercettabili, sinceramente proporrei di donarli a tutta la classe politica e dirigenziale/pubblica italiana.

Saluti sinceri da un cittadino stufo e nausetao.

Camillo carbone 28.12.05 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi, non c'è che dire ! Tutti dovremmo fare così ma, purtroppo non se ne ha il coraggio, almeno quotidiano, di farlo. Speravo che dopo l'esperienza di questi anni, una scossa ci sarebbe stata, per tentare di cambiare un po' le cose con il risultato di vedere solo brividi e quasi nessuna "scossa". Il tragico è che per tirar via questo Governo bisogna turarsi il naso e votare tutto ciò che è Opposizione: ora poi, con le Liste bloccate non si potrà neanche scegliere un candidato che sia un po' più pulito di altri. Io non mi auspico, ovviamente, una Rivoluzione ma se ne sente sempre più la voglia ... e poi, che delusione questi Italiani che non hanno le p... e che ancora si fanno imbonire da un raccontafrottole che ha dimostrato di pensare sempre più ai propri interessi che alla Nazione. Io spero che ci sarà uno scossone ...

Giuseppe Frezza 28.12.05 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con i Pomicini ? Ma non siamo riusciti a levarceli dalle ..... ? Il vecchio ritorna e il nuovo indietreggia !?!? Mah...

Gerardo Gandolfo Commentatore in marcia al V2day 28.12.05 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vi interessa, noi del Meetup di Siena abbiamo preparato questa bozza natalizia per promuovere le iscrizioni al nostro gruppo. Se volete, usatela pure anche voi!

http://beppegrillo.meetup.com/90/boards/view/viewthread?thread=1619649
Federica

Federica Vezzani 28.12.05 02:30| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMI RAGAZZI!!! Avete tutta la mia stima!

Anzi, Alle prossime elezioni NON scegliamo il meno peggio, CANDIDIAMOCI NOI!

Non diamo piu' spazio a questi ignoranti di vecchia data: chiunque di noi e' meglio di loro!
meglio noi giovani ma con poca esperienza che DISONESTI di lunga esperienza.

Un forte abbraccio a tutti noi giovani che cambieremo il mondo!!!

alberto pero 28.12.05 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Nanà, eccoti il manifesto di Beppe Grillo che ti avevo promesso. Come al solito fatto bene. Bisogna smascherare questo personaggio: cerimoniere antidemocratico della pubblica radio. Cordiali saluti e tanti auguri.

aldo sanfilippo 28.12.05 01:43| 
 |
Rispondi al commento

VIVA ZAPATERO!
berlusconi oscura la satira.
Guzzanti senior deputato di FI oscura i propri figli.
O vi allineate alla dittatura oppure non lavorate più.
Farebbe bene a dimettersi in segno di protesta per difendere Corrado e Sabrina ma purtroppo lui non la pensa così.
Riflessione: ma se questi esseri ........... passano sopra i propri figli, cosa può succedere a tutti gli altri?
VIVA ZAPATERO!

franco bellini 28.12.05 01:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei vedere un ragazzo di trentanni alla presidenza del consiglio...una ragazza di venticinque agli esteri...cazzo non sti matusalemme pelati, grassi, offensivi anche ai loro specchi e nemmeno quelli impomatati e quelli con il riporto ( a destra o sinistra che sia..) ..e tanto meno quelli che si fanno il lifting....che si truccano, che truccano e che parlano solo di trucchi...spero un giorno di vedere delle persone che pensano al futuro di tutti noi non a " quanto dobbiamo fare oggi?" le scalate che se le vadano a fare in montagna....ciao.....scusatemi ma io ne ho abbastanza....e qui trovo cinque minuti di silente sfogo che parte dal cuore , al cervallo , alle dita e a qualcuno che che leggerà...ciao...

ivano cipollina Commentatore in marcia al V2day 28.12.05 00:57| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi siete fantastici avete la mia ammirazzione e vorrei essere partecipe qui a modena con questa iniziativa tanto per incominciare. faccio un'appello in tutta la provincia di modena dove risiedo sognando il risveglio di una intera nazione affinchè la nostra voce sia uno terremoto per i nostri dipendenti..

Emanuele Zagarella 27.12.05 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente vorrei dire che la così detta "controinformazione", ovvero quello che fate voi, è ingiusto chiamarla così perchè è informazione bella e buona! Come quella fatta dai meravigliosi ragazzi di Genova con i volantini dei parlamentari condannati. Perciò iniziano a chiamarla informazione anzi se vogliamo coniare un neologismo creiamolo per quella lecca c..o loro; per esempio chiamiamo quella "disinformazione" oppure "nullainformazione"!
Ciao a tutti

fini stefano 27.12.05 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi!!

Daniele Comoglio 27.12.05 22:45| 
 |
Rispondi al commento

caro R.LEO AL SUO POST DELLE 20.09
MANCA UN PICCOLO PARTICOLARE:
CIO' E' STATO POSSIBILE PER
LE LEGGI AD PERSONAM FATTE
DA QUESTO GOVERNO!!!!!!!
r.n.

roberto nacci 27.12.05 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viva iragazzi di meetup!propongo una cosa perchè nn raccogliamo tutte le nefandezze dei nostri "dipendenti" e le andiamo ad appendere avanti alla camera? fatemi sapere cmq . oggi i nostri "dipendenti" hanno dimostrato quanto valgono poco: dopo il clamore e le firme messe il 25 alla marci per l' amnistia oggi alla seduta straordinaria della camera vi erano poco meno di100 "dipendenti"!!!!tanto chi se ne frega delle carceri e dei carcerati ,popolazione in sovrannumero e in condizioni di vita assurde che in un paese civile non si dovrebbero vedere .dico dovrebbero perchè l'italia è il paese dei balocchi per i fetenti e i ladri ,dove provenzano è latitante da 40 anni almeno , il nostro nano operaio è implicato in vari processi ( assieme ai suoi compari),mentre i carcerati vivono in strutture fatiscenti . il ministro castelliha negato l'amnistia ma ha promesso 4 nuove carceri in sardegna !!!!!!! (sapevate che li nostro ministro di grazia e giustizia ha lavorato per la moto guzzi !!!! faceva le marmitte !!!!!! e neanche tanto bene visto che ho una guzzi che va da schifo con le marmitte originali!!!!!!)a voi l'ardua sentenza anche a quest'altra dimostrazione di incapacità e strafottenza dei nostri dipendenti,destra o sinistra che siano(anche se quelli di sinistra erano di più e ciò spiega molto cari berlusconiani) vabbè ora vado a sentirmi i doors almeno così mi allontano per un pò da tutto e tutti . forza beppe forza ragazzi di meetup ( ma a napoli i ragazzi di meetup ci sono ? fatemelo sapere ) ciao a tutti !!!!

Daniele DeSimone 27.12.05 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Come si fà a non capire?
Leggo questi trolls senzapalle che pensano di
fare carriera, i soldi ...(per comprare la polvere ),
perchè se sei uno di successo devi avere la polvere.... se no non ci si diverte, è uno status quo; come si fa , hai i soldi e non compri la polverina, ma allora che li fai a fare sti
soldi,...dopo diventi più intelligente,
possono anche chiamarti pirla ma hanno torto
perchè sei pieno di polvere e più imtelligente.
Razza di dementi.............;
Come si fa a non capire che è tutta una presa per il c....o, vedete il nano che vi fa gli auguri e volete essere lui, un omuncolo che chissà se scopa ancora.....; ma non è meglio essere un bel montanaro di 2 metri che pascola le pecore e c'è l'ha veramente duro, perchè oltretutto mangia biogilico?
Ecco cosa siete ...pecore nel branco,
tutti quanti con le Nike ,gli orecchini ,il pisellino,così quando scopate o meglio quando
vi capita di scopare dite: cara ti è piaciuto....
e lei : che cosa?
Razza di Neoprimitivi ma come si fa a prendere ad esempio uno che non sa quello che dice perchè non lo scrive lui , gli danno il fogliettino i cervelloni della "Programmazione neolinguistica (banda di senzapalle) che credono di sapere quello che uno pensa e dirgli quello che vuole sentirsi dire.
Come si fa a non capire ?
Accettate di essere pecore e non uomini regredendo allo stato animale per l'illusione del successo....,"gli altri saranno gelosi di me",
successo = Nike = coca = stronzo,
Ma andate affanc.........

Guglielmo

Guglielmo Di Girolamo Commentatore in marcia al V2day 27.12.05 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho inviato questa Email al partito radicale > che ne pensate ?>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>


Perchè non provate a cambiare la legge che considera valido un referendum solo al raggiungimento del 50%+1voto >proponendo che una consultazione referendaria sia valida quando si raggiunge la metà + 1 voto della percentuale dei votanti che hanno per esempio partecipato alle ultime elezioni politiche che hanno preceduto il referendum interessato in quel dato momento ? Per esempio >mi sembra che non si sia superato nelle ultime elezioni politichre nazionali il 78% e allora sarebbe sufficiente che a votare si recasse il 39% delle persone aventi diritto .
Non è giusto che chi chiede di astenersi dal voto per invalidare un quesito referendario si appropri anche di chi in realtà non va mai a votare .
Mi sembra una proposta civile e democratica da incoraggiare . Altrimenti come non detto .

In un secondo momento se si riuscisse a far una legge in questo senso , io credo che finalmente si potrebbe anche provare a raccogliere firme per un referendum che chiedesse l'abrogazione del concordato fra Stato e Chiesa , facendo sì che quest'ultima diventasse una rispettabilissima associazione socialmente utile , soggetta come tutte le altre , solamente al rispetto delle leggi del nostro Stato > con tutti i Diritti e i Doveri che ne conseguono .
Libera associazione in libero Stato .
Forse a quel punto tutte le religioni avrebbero davvero pari dignità .
E anche chi si sente solo un libero cittadino ne avrebbe , io credo , sollievo .

vittorino reggiani 27.12.05 21:48| 
 |
Rispondi al commento

condivido molto spesso quello che scrivi e leggerti fa bene al cuore.

anna nello 27.12.05 21:19| 
 |
Rispondi al commento

CHE NOIA....
ma quale insider trading d'egitto?
IO NON VEDO LO SCANDALO,SONO COSE VECCHIE COME IL MONDO,
ma xchè c'era ancora qualcuno che credeva nell'onesta di quella gentaglia?
io sono tra i tantissimi che hanno preso la mitica inculata del 2000,azioni alle stelle e guadagni facili per poi far crollare tutto da un giorno all'altro,
tutti fottuti con l'unica eccezione dei soliti noti,che sono scappati dalla barca prima che affondasse...ma secondo voi non li aveva avvisati nessuno?
come è possibile che una azione apra la mattina dopo con il triplo del valore della sera prima e alla riapertura del mercato sia già dimezzata?

io ho perso relativamente poco,ma conosco gente che si è rovinata,risparmi di una vita finiti in fumo,sono stati accusati di essersi presi troppi rischi ma la verità è un'altra,la verità è che sono stati rapinati da chi doveva vigilare,alias CONSOB.
se vanno male glia ffari al fruttivendolo sotto casa mia lo vengo a sapere,
io avevo azioni OPENGATE SPA,a settembre hanno avuto un picco di guadagno quindi vuol dire che l'azienda andava bene...all'improvviso vengono sospese dal mercato,non sono più negoziabili,non lo saranno mai più perchè senza nessun preavviso l'azienda fallisce e tutti I PICCOLI RISPARMIATORI restano fregati,
MA LA CONSOB DOV'ERA???
XCHè POCO PRIMA DEL FALLIEMNTO LE AZIONI SONO SALITE VERTIGINOSAMENTE?
NON SARà STATO PER FARLE ACQUISTARE?
non sapeva nulla nessuno....
PERCHè

emilio marini 27.12.05 21:10| 
 |
Rispondi al commento

NATALIA ROSSI probabilmente sei solo un mestatore di luoghi comuni basati su false informazioni che non merita risposta, nella remota ipotesi che tu sia in mediocre fede, sappi che i proletari non amano la povertà, non sono seguaci del santo Francesco, vogliono stare bene per quello che si può, possono essere esteti ne più ne meno di un principe o un barone un boss o un padrino, quando mettono la cravatta la brobabilità che sia intonata è mediamente la stessa che ha di esserlo quando è portata da esponenti di altre vecchie classi sociali, sono i trionfatori (in europa) del XX secolo, la loro esperienza politica faciliterà soluzioni perchè l'umanità sia in futuro meglio organizzata. Sei giovane? Diventa comunista!!

telocaccio giovanni 27.12.05 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Bella li,grandi ragazzi ai miei pargoli farò vedere...
Ancora complimenti

Fabrizio Santoro 27.12.05 20:43| 
 |
Rispondi al commento

A T T E N Z I O N E ! ! ! La libertà è una bella cosa, l'informazione è fondamentale per la libertà, ma la tentazione di ergersi a censori moralisti è pericolosissima. Non sono assolutamente d'accordo che un cittadino, per quanto condannato in via definitiva, debba essere privato per legge del diritto di candidarsi a delle elezioni. In democrazia i soli autorizzati a decidere le sorti di un candidato debbono essere sempre i cittadini nel momento in cui decidono di esercitare o meno il proprio diritto di voto. Non esiste un candidato illuminato che può soddisfare le esigenze di tutti, verrà sempre eletto chi raccoglie più preferenze da alcuni a scapito di altri ed è una legge che bisogna accettare se si vuol essere veramente democratici, se non si vuole imporre il proprio pensiero agli altri nella convinzione di essere depositari della verità, della morale, della rettitudine, ecc.. Ricordiamoci che partito significa "di parte", significa movimento che cerca consensi fra chi condivide certe scelte e se un cittadino condivide le scelte di un partito o di un candidato, sebbene condannato, deve avere la libertà di farlo, se ritiene che ciò risponda a un proprio interesse. Per votare senza censure, ma con cognizione, bisogna però essere informati. Ecco allora la mia proposta di legge in alternativa a quella che dovrebbe impedire ai condannati di ricandidarsi: sfruttiamo le nuove tecnologie e obblighiamo tutti i candidati a una carica pubblica a diffondere in un sito web istituzionale il proprio curriculum in cui risultino il percorso di studi, le esperienze lavorative, le cariche già ricoperte, la fedina penale e gli obiettivi che si vogliono perseguire. I contenuti del curriculum devono essere uguali per tutti nella forma e nella sostanza e pubblicati dalla pubblica amministrazione per evitare che ci si accattivi le simpatie dell'elettorato con il mestiere di grafici, consulenti marketing, ecc.. A questo punto si possono vietare tutti i manifesti che imbrattano, spesso abusivamente, le nostre città. Stiamo raschiando il fondo, ma occhio alla sindrome di Robespierre!

GIACINTO SABELLOTTI Commentatore in marcia al V2day 27.12.05 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, questa notizia è di oggi...Gasp !


" MILANO. Silvio Berlusconi e tre ex manager Fininvest sono stati prosciolti, al termine del processo All IberiaN, in cui erano ipotizzate accuse di falso in bilancio e false attestazioni, in quanto, in base alla nuova normativa sui reati societari, i fatti non sono più previsti dalla legge come reato.

Lo scrivono i giudici della seconda sezione penale di Milano nelle motivazioni della sentenza che ha posto fine a una vicenda giudiziaria cominciata nel '95. "

Il 2006, mi sa tanto di anno nuovo e... vita vecchia...

Ma...domani è un altro giorno...

R. Leo 27.12.05 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Valerio Simone

guarda non parliamo di treni che mi viene l'orticaria.
Qui in Liguria è il delirio più totale.
Treni soppressi, treni in ritardo, pendolari in rivolta, io non sono potuto andare ad Arquata Scrivia perchè mancava il locomotore!! (naturalmente l'ho scoperto vedendo che il treno non partiva, non certo perchè l'hanno annunciato).
La Regione Liguria la settimana scorsa ha denunciato Trenitalia alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio, (naturalmente i telegiornali del nano pelato se ne sono ben guardati dal dare la notizia).
Quindi accontentati del "quasi"


Toh, per una volta sono quasi d'accordo con te.

franco amico 27.12.05 19:21
-
-
-

E quel "quasi" da dove deriva?
Sei ancora d'accordo come me quando dico che chi afferma che i nostri treni viaggiano a 19 km orari dice stronzate?

Io riuscirei a far abbassare ulteriormente quella media aggiungendo i convogli che la notte rimangono fermi.

Valerio Simone 27.12.05 20:01| 
 |
Rispondi al commento

La società in cui viviamo è brutta perché i valori che la fondano sono brutti.
Il successo, il denaro...contano più di tutto e nell immaginario collettivo sono i surrogati più comuni della felicità.
Però di gente felicissima in giro non se ne vede molta, quindi è chiaro che si sta sbagliando tutto...
Il Berlusca al potere, le sue fantasmagoriche bugie (vedere contratto famoso) fa capire quanto pusillanime sia la società in cui viviamo che tollera le malefatti più incredibili.
Una società così, anche se dovesse cambiare di governo, che futuro ha ?
Sarà che non ho ancora digerito bene il pranzo di Natale ma non la vedo bene.
Saluti

R. Leo 27.12.05 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Maurizio Cataldo
Cordiali saluti anche a Lei.
Adesso vado a cena, se vuole a domani.

Saletti Walter 27.12.05 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio a tutti,
eccoci qua anche oggi per cercare di capire meglio quello che ci sta accadendo.
Rincorriamo con le dita i nostri tasti tentando di fissare nella mente ogni lettera, nella speranza di sentire che le PAROLE ormai da tempo svuotate dei pensieri e di concetti possono, attraverso una tastiera ed un monitor, riacquistare quei contenuti da noi assimilati fin dall'infanzia.

Ed eccoci qui, a scrivere...onore...delitto...menzogna...verità...
scriviamo e leggiamo, scriviamo e leggiamo...e ci chiediamo perchè tante persone hanno smarrito il senso di queste e di altre migliaia di parole, e ci chiediamo se noi sapremo resistere a questa epidemia che succhia i contenuti, cancella i princìpi, spenge gli ideali...

Ieri sera ho visto FAHRENHEIT 9/11, ne avevo visti scorci, ma mai tutto insieme...ebbene ieri sera o SENTITO di nuovo dentro di me le parole VERGOGNA, DISGUSTO, PIETA, TRADIMENTO....
ALTO TRADIMENTO....
Arriverà il giorno in cui sentirò di nuovo vibrare nel mio timpano e nell'anima le parole DIGNITA, FRATELLANZA, TOLLERANZA...
...Arriverà!!!!...non permetterò senza reagire che il mondo avuto in prestito dalle mie due figlie baratti col denaro queste PAROLE...
Buon proseguimento.

manuela bellandi 27.12.05 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legate agli alberi del Parco Valerio Simone, Pietro Lascala e gli altri berluscones, vedrai che saranno felici di immolarsi per le idee geniali del nano pelato e dei suoi seguaci ()(leggi Albertini e Formigoni).


franco amico 27.12.05 18:14
-
-
-
-

Se c'è da salvare un albero io sto in prima fila, non mi tiro indietro (senza immolarmi pero'). Ma ne vale la pena? In quel parco vanno i bambini a giocarci, i vecchi a passare un'ora di quiete o piuttosto è ritrovo per drogati?
Come al solito sappiamo strillare solo quando perdiamo le cose.
A volte comunque non è tanto il perdere un albero il dramma, quanto il non saperlo ripiantare da un' altra parte

(pero' a pensarci bene, anche i centri commerciali, negozi e tutto cio' che è cemento puo' essere edificato altrove, meglio la' dove non ci sia da sacrificare alberi).

Se vi do una mano voglio vedere quel piccolo parco veramente valorizzato e a beneficio dei cittadini.

Valerio Simone 27.12.05 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nano vi amareggia ? Ho trovato una barzelletta carina, non so se è nuova o vecchia...

Il Presidente del Governo Silvio Berlusconi ed il suo autista stanno percorrendo una strada, quando improvvisamente investono un maiale, ammazzandolo sul colpo. Il Presidente dice al suo autista di andare alla fattoria vicina per spiegare al contadino l'accaduto. Un'ora più tardi, vede ritornare l'autista altalenante, con un sigaro in una mano e una bottiglia nell'altra e i vestiti tutti stropicciati. -Che è successo???- gli chiede il Presidente, al che l'autista risponde:-Beh... il contadino mi ha dato il vino, la moglie il sigaro, e la bella figlia mi è saltata addosso ed abbiamo fatto l'amore appassionatamente-. -Cribbio!!! Ma cosa gli hai detto entrando??? -... gli ho detto: Sono l'autista di Berlusconi. L'ho appena ammazzato io quel maiale!

R. Leo 27.12.05 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se io potessi realizzare un sogno (uno dei tanti che ho), non vorrei vedere in galera Berlusconi, Fiorani,Consorte, Cragnotti, Tanzi e CO.; vorrei vederli in una casa popolare,con uno stipendio di 1.500 euro, i loro figli che trovano soltanto lavori a termine lontano da casa così fanno i pendolari e anche che qualcuno di loro decida di andare in Iraq, che fanno la fila alla posta o si mettono in lista d'attesa per una visita medica; cioè mi piacerebbe condannarli alla vita vera.

Saletti Walter 27.12.05 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, la politica è sicuramente il settore meno prolifico di uomini nuovi!Quindi bisogna riciclarli e scongelarli a seconda dell'evenienza (vedi Mastella)!E'logicamente giusto che il paese vada in malora in quanto questa bolgia di finti riformisti non ci può proiettare sicuramente nel futuro Europeo (vedi digitale terrestre detta anche pay per view mediaset a spese nostre!).Che ne sanno questi di progresso???Se pensate che un neo-avvocato viene pagato, bene che vada, a 400e al mese, nell'arco di un millennio potrebbe pensare di mettere su famiglia!Ma secondo voi, tutti "quei bravi ragazzi" condannati "ingiustamente" dovrebbero solo per questo astenersi dal migliorare la nostra condizione?Naaaaaaaaa!!!Tanto chi lo sa??? chi va a dire in giro che è stato finalmente conclamata la loro appartenenza alla specie più balorda del genere umano: Homo Ladrus Infidus???L'unica fonte di informazione seria che si può trovare su mediaset è Verissimo!Non parliamo della rai che grazie a lei adesso conosco tutto della Lecciso!!!Con questo sistema di informazione al massimo possiamo riuscire ad imbucarci al matrimonio di Costantino, ma cambiare le cose mi sembra difficile!!!Comunque, prima che mi viene l'ulcera, vi confido di ammirare in fondo in fondo il nostro caro Premier, in quanto non credevo che si potessero dire e fare tante boiate senza far scoppiare la rivoluzione!Per cortesia non diciamo che non ce lo siamo cercato!Bravi Ragazzi continuate a lottare contro il Sistema!!!

Biagio "Blaze" Craparotta 27.12.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo, ai pochi convegni ai quali vengo ancora invitato, a parlare di come vorrei l'informazione: ai gesti di stizza e di sufficenza dei guru dell'informazione si contrappongono gli applausi degli spiriti liberi. Va bene così. Nel mio sito l'unica opinionie esterna che ospito è quella che reputo migliore nel periodo di pubblicazione.

Bob Caprai 27.12.05 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!!! Sempre così! Nel mio piccolo cerco di stampare tutto quello che posso per distribuire ad amici e conoscenti. Il passa parola e la contrinformazione sono la milior arma!!

Remo Luciano Damino 27.12.05 18:52| 
 |
Rispondi al commento

In rete si possono trovare molte informazione che la tv ignora perchè serve solo ad aiutare
preservare il potere.

Col ca..zo che il nano molli la tv... e vorrebbe
togliere la par condicio, è troppo chiaro
dove vuole arrivare. E poi se esce con certe uscite...


off-topic:
cancella la cartella poi ne crei un'altra. (semplice no)

luigi salomone 27.12.05 18:35| 
 |
Rispondi al commento

@ ALex Mallozzi

Ti saluto allora, ricorda di informarmi per i DVD vergini che poi con film come Bye Bye Berlusconi so io cosa farci ;-) eheh

Michele Morini 27.12.05 18:33| 
 |
Rispondi al commento

solo in Italia un pregiudicato non solo non va in galera

ma guida il paese e sistema se stesso, i compagni di merende e i servitori

HAMMANETTATELO !

nino bertani 27.12.05 18:27| 
 |
Rispondi al commento

In rete si possono trovare molte informazione che la tv ignora perchè serve solo ad aiutare la classe a conservare il potere.

Col ca..zo che il nano molli la tv... e vorrebbe
togliere la par condicio, è troppo chiaro.

luigi salomone 27.12.05 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e al grande Beppe.
Eccoci qua con la pancia ancora piena dopo aver ingozzato l'impossibile; il 24 sera 25 e 26 dicembre sono la maledizione per i Diabetici e per chi soffre di patologie metaboliche varie.
cmq. è andata e stiamo diggerendo tutto come anaconde che si riposano anche per giorni interi dopo aver mangiato. Bisogna muoversi è vero, a roma ci dovremmo dare una mossa siamo un po pigri infatti.
Allora sveglia cerchiamo di presenziare alla prossima riunione anche solo per conoscerci e scambiarci un saluto.
ciao

Fabrizio Nusca 27.12.05 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi, siete grandi! mi associo
completamente.... la rete offre tanti modi
per entrare in contatto perchè non
apriamo un newsgroup dedicato per mantenere
i contatti !?


Leggete o guardate le inteviste
di Marco Travaglio, Indro Montanelli, tanto
per citarne due. In rete si possono
trovare molte informazione che la tv ignora
perchè serve solo ad aiutare la classe a conservare il potere.

Poi dopo con alcuni si può anche discutere...

mandiamo a casa il nano e il partito-azienda.


luigi salomone
-------------------------------------------------

Ciao Luigi,

Il newsgroup che dici esiste già ed è meet-up, vai sull'home page del blog e trovi il banner sotto la voce "gli incontri degli amici di Beppe Grillo" clicki sul banner di MeetUp e ti da la lista delle città, clicki la tua città e ti iscrivi ^___*

Michele Morini 27.12.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Come mai fino a qualche anno fa pagava affitti di favore come sognerebbero i proletari suoi elettori, per vivere in case lussuose in centro? Adesso l’ha comprata la casa? Un altro mutuo da 8.000 euro al mese?
natalia rossi 27.12.05 17:36
==================================================
Cara Natalia, a seguito della inchiesta di Feltri su affittopoli, D'Alema, che viveva in un appartamento niente affatto lussuoso e ancor meno al centro( DI CHE?)compro' un appartamento di cui Panorama dette immediata notizia, pubblicando indirizzo e pianta locali; naturalmente il settimanale non penso' che stava fornendo notizie riservate, visto che il presidente dei DS e' considerato obiettivo sensibile.L'acquisto fu fatto a rate. Ti faccio presente che sia Dalema che la sua compagna, hanno un reddito personale che permette loro di poter pagare puntualmente le rate.Per completezza di informazione, tutte le altre persone coinvolte in quell'inchiesta continuano ad abitare nello stesso posto.
Certo se il presidente di F.I. decide di fare un acquisto lussuoso non ha bisogno di ricorrere ai mutui. Sempre che non si tratti di costruire un paio di teatri all'aperto in una delle tante ville in Sardegna, o dotarla di un approdo per le barche sue e dei suoi amici,(perche' in questo caso paghiamo tutti noi, poiche' sono considerate"opere di sicurezza nazionale"). Barche che al cui confronto quella di D'Alema diventa una scialuppa di salvataggio. Ma di queste nessuno dei "BENPENSANTI" si scandalizza.
Un ultimo appello alla tua intelligenza e a quella dei tuoi simil pensiero: se D'Alema avesse voluto fare delle "pastette" con Fiorani, pensi che avrebbe acceso un mutuo pluriennale, o pensi che la barca se la sarebbe fatta regalare dalla BPI?
Sceglietevi un altro argomento, perche' quello dell'etica non vi si addice proprio!


Francesco Pace 55 27.12.05 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao! ;-)
Mi stanno girando vorticosamente le balle.
Spero che Beppe ne parli domani con un post,
spero che domattina ci sia un bel sit-in e che ci sia anche Dario Fo in prima linea.
Come sempre in Italia si usa uno SCIOPERO, un black-out informativo per fare QUEL CAVOLO che vogliono fregandosene altamente del volere dei cittadini.
Cosa possiamo fareeeeee????
Hai visto che fine ha fatto il processo ALL IBERIAN????
Avete sentito parlare del film Bye Bye Berlusconi di Jan Henrik Stahlberg?
Il film parla del rapimento del premier da parte di una banda di terroristi nostrani, decisi a sottoporlo al processo al quale, con mille espedienti, egli si sarebbe sempre sottratto.
Forse questi tedeschi hanno ragione visto che NON VEDREMO MAI BERLUSCONI sotto PROCESSO per qualcosa in ITALIA:
Poi Berlusconi non fa le leggi ad personam, nooooooooo????
Ed il parlamento vuoto per l'Amnistia?
Ma che razza di persone ci sono in Parlamento?
Ma cazzo le paghiamo noiiiiiii
SONO I NOSTRI DIPENDENTI!!!!!
Vado a casa va,
voglio vedere se ALMENO il TG3
da la NOTIZIA del BOSCO DI GIOIA.
NE DUBITO.
Si accettano scommesse.
Ciao
Alex

Alex Mallozzi 27.12.05 18:20| 
 |
Rispondi al commento

E' iniziata la campagna:

"TAGLIAMO FORBICE"

il Vespa della radio !

altro che zapping

mandiamolo a zappare questo servo della gleba, maleducato scorbutico, snob e leccapiedi

ma che schifo di gente

nino bertani 27.12.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

CNRI, 21 dicembre - Secondo l'agenzia di stampa Flan Bretone, ieri tre giovani sono stati impiccati a Sabzevar (Nord-est dell'Iran). Due di loro avevano 25 anni ed un altro 21 anni. Una delle vittime era stata accusata di aver insultato un membro delle forze di sicurezza.


Lo stesso 18 dicembre, ISNA ha riportato che due giovani di nome Mohsen ed Ali Babaipour sono stati impiccati nella prigione d’Evin a Teheran, mentre un altro uomo è stato impiccato in pubblico a Teheran. Queste esecuzioni sono accadute due giorni dopo che l'assemblea generale dell'ONU abbia adottato una risoluzione il 16 dicembre che condanna Teheran per le sue violazioni brutali dei diritti dell'uomo, tra cui numerose esecuzioni di minori.

certo che solo da noi...CHIEDI E TI SARA' DATO !!!

NATALIA ROSSI 27.12.05 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi, siete grandi! mi associo
completamente.... la rete offre tanti modi
per entrare in contatto perchè non
apriamo un newsgroup dedicato per mantenere
i contatti !?


Leggete o guardate le inteviste
di Marco Travaglio, Indro Montanelli, tanto
per citarne due. In rete si possono
trovare molte informazione che la tv ignora
perchè serve solo ad aiutare la classe a conservare il potere.

Poi dopo con alcuni si può anche discutere...

mandiamo a casa il nano e il partito-azienda.

luigi salomone 27.12.05 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Legate agli alberi del Parco Valerio Simone, Pietro Lascala e gli altri berluscones, vedrai che saranno felici di immolarsi per le idee geniali del nano pelato e dei suoi seguaci ()(leggi Albertini e Formigoni).
Sono di Genova ma un appello è d'obbligo:
MILANESI SVEGLIAAAAAAAAAAAAAA!!!!


ma cazzo !

tutto il mondo si è accorto che siamo sotto una dittatura di pregiudicati

solo in Italia ci sono 10 milioni di coglioni che non se ne sono ancora accorti

idioti o collusi?

probabilmente tutti e due

nino bertani 27.12.05 18:13| 
 |
Rispondi al commento

eh no caro Michele Morini

non mescoliamo il brodo

chi ha distrutto il paese è la destra, questa destra

guidata dal pirata-bandano-capellone


non perdiamo di vista chi ha sfinito il paese per evitarsi la galera

altrimenti facciamo un "tutti colpevoli, nessun colpevole" e il nano bastardo è magicamente riabilitato!

nani e compagni di merende IN GALERA !

nino bertani
------------------------------------------------

Il nano è scandaloso e deve pagare, ma di brutto!

però un "ripulisti" loe stenderei un po a tutta la classe politica, faustini compresi dai... che non si sa mai...tanto ce ne sono mille come lui, e anche meglio, e piu sinceri...

Michele Morini 27.12.05 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Berluska le ha proprio rotte con le leggi ad personam: ci vorrebbe un paradigma diverso:
per qualunque causa si applicano le leggi in vigore al momento in cui il processo è stato istruito, così ogni rimaneggio possibile viene nullizzato sul nascere.
Il problema resta impedire che il Berluskin di turno tolga anche una riforma del genere. E se si istituisse un organo di sorveglianza sull'azione legislativa composto unicamente dal popolo? In fondo ogni modifica alla legge e alla costituzione, IN TEORIA, ha effetto prima di tutto su di noi. Ogni volta che viene proposta una nuova legge, dovremmo avere la possibilità di porre un veto se non serve a nessuno se non al politicante di turno. Voi direte: c'è già il parlamento per questo. SI ma se il parlamento lo manipoli non ce ne possiamo più fidare. Ormai l'abbiamo preso nel baugigi tante di quelle volte che non possiamo più permetterci di fidarci dei nostri dipendenti. Io continuo ad essere per delle forme di democrazia diretta.

Manuel Musetti 27.12.05 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Perbacco, ecco il mio sogno, forse non solo il mio, vorrei tanto vederli in galera, tutti, ma sopratutto lui "l'unto del signore", il "Pifferaio magico", mi domando ma come poteva accumulare il suo patrimonio senza il continuo compromesso, il pesce grande e vero che mangia il piccolo, ma non sempre lo fà correttamente.
Continuo a pensare a quel "il reato è prescritto", forse per l'ultimo uomo della strada avrebbe un senso, ma per una persona che mi dovrebbe rappresentare cosa significa il reato è prescritto, mi domando siamo o non siamo governati da un delinquente, se questa persona è innocente perchè si nasconde dietro la prescrizione. E' un LESTOFANTE questa la verità.
Mandiamolo a casa il "nano Capellone e Lestofante"
VIVREMO MEGLIO

Domenico Ametrano 27.12.05 18:10| 
 |
Rispondi al commento

http://beppegrillo.meetu p.com/boards/view/viewthread?thread=1619 142

HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!


Alex Mallozzi 27.12.05
------------------------------------------------

Ciao Alex ! chi si vede ^___^

ho sentito, se fossi di milano sarei gia in strada con una motosega, ma non per gli alberi...

Michele Morini 27.12.05 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://beppegrillo.meetu p.com/boards/view/viewthread?thread=1619 142

HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!
HANNO INZIATO A TAGLIARE IL BOSCO DI GIOIA!!!

FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!
FERMIAMOLI!!!!!!!!!!

Alex Mallozzi 27.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

@ Domenico Ametrano

Grande!

franco amico Commentatore in marcia al V2day 27.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

...Beppe hai detto una parola che da un po di tempo mi rifrulla nel cervello: indignarsi!
Troviamo tutti insieme modi diversi e civili di manifestarla attivamente questa indignazione su temi specifici: punto per punto e con azioni concrete di denuncia pubblica organizzata.
Non mi arrendo al tremendo luogo comune che tanto i nostri dipendenti sono tutti uguali: in base a quello che fanno, sollecitati dalla nostra indignazione potranno o meno continuare a fare il lavoro per cui vengono da noi pagati.
La democrazia è più semplice di quanto non si pensi!
Ciao Beppe.

massimo capozza
------------------------------------------------

Massimo hai appena detto il contrario di quello che ho detto io. Secondo me è inutile confidare nei partiti, non c'è una vera pluralità. gli interessi sono trasversali a tutti glis chieramenti, e si tratta di spartirsi la torta di tasse, finanziamenti della BCE, appalti per lavori pubblici, stipendi da parlamentari, pensioni d'oro etc.

quelli sono distanti anni luce da noi e se il loro lavoro e far finta di bisticciare lo fanno con piacere, figurati.

Eh mio padre che ha una veneranda età e la politica la segue sempre me lo dice sempre "questi farabutti sono tutti uguali, non cambieranno mai>"
non cambieranno mai fino a che NOI non cambieremo!
sono solo il nostro specchio, basta pensare a loro, iniziamo ad agire, come fanno i ragazzi del meet up! è dal basso che DEVE partire il cambiamento!

Michele Morini 27.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

cari blogger certo non facciamo harakiri tra noi di sinistra ma sono stufo che in larga parte certi pseudo proletari parlino quasi meglio di berlusconi rispetto a ds e compagnia bella se fate mente locale la destra sta "governando" grazie alla divisione dal 98 al 01 del centro sinistra con rifondazione se si era uniti col piffero che il cavaliere ci avrebbe demolito in questo modo in questi 5 anni di gran governo ciao a tutti ivo serentha'

ivo serentha' 27.12.05 18:06| 
 |
Rispondi al commento

eh no caro Michele Morini

non mescoliamo il brodo

chi ha distrutto il paese è la destra, questa destra

guidata dal pirata-bandano-capellone


non perdiamo di vista chi ha sfinito il paese per evitarsi la galera

altrimenti facciamo un "tutti colpevoli, nessun colpevole" e il nano bastardo è magicamente riabilitato!

nani e compagni di merende IN GALERA !

nino bertani 27.12.05 18:01| 
 |
Rispondi al commento

...Beppe hai detto una parola che da un po di tempo mi rifrulla nel cervello: indignarsi!
Troviamo tutti insieme modi diversi e civili di manifestarla attivamente questa indignazione su temi specifici: punto per punto e con azioni concrete di denuncia pubblica organizzata.
Non mi arrendo al tremendo luogo comune che tanto i nostri dipendenti sono tutti uguali: in base a quello che fanno, sollecitati dalla nostra indignazione potranno o meno continuare a fare il lavoro per cui vengono da noi pagati.
La democrazia è più semplice di quanto non si pensi!
Ciao Beppe.

massimo capozza 27.12.05 17:57| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi non scadiamo nella lotta destra/sinistra e queste stronzate da stadio, il problema non è destra/sinistra, è fra alto e basso... loro se ne stanno lassù a cantarseela e sunarsela, attori imbonitori professionisti, e noi quaggio a delegare la riscossa al nostro partito favorito, mi spiace, ma se non ci muoviamo in prima persona, i partiti continueranno la loro commedia in eterno,e dietro le quinte i poteri finanziari farano quello che vogliono!!
Sveglia DRIIIIN è suonatala campanella , accendiamo i cervelli

Michele Morini 27.12.05 17:56| 
 |
Rispondi al commento

QUOTO IN PIENO !

grande domenico ametrano


Sempre la stessa storia, la barca di DALEMA, i vestiti di Bertinotti, la sinistra che guadagna, dovrebbero invece lavorare gratis, i vostri peones no, il vostro "lestofante" no, per loro tutto e lecito, lecito i miliardi di Previti, lecito chiamare un mafioso per difendere una villa, lecito costruire teatri e attracchi per barche con soldi dello stato, lecito spendere miliardi e miliardi per smantellare sommergibili Russi, lecito mandare soldati in villeggiature iugoslave per fargli pagare il mutuo di casa, lecito spendere soldi nostri per pagare decoder del fratello del lestofante con l'unico scopo di far vedere la partite del Milan a pagamento, lecito costruire un ponte sullo stretto, lecito La TAV in Val di Susa, solo perchè interresanti alla famiglia Lunardi, quando poi abbiamo ferrovie da terzo mondo, vedete il cambio è vicino, sembra che tiri aria nuova, sicuramente più pulita, spero tanto che questi signori scesi da piedistallo spariscano, non abbiano più il coraggio di farsi vedere perchè quello che hanno fatto è troppo, la storia, che non fatta di se e di ma, ci dirà fra non molto che questi signori hanno distrutto il paese, non solo con il federalismo ma con il loro operato - BASTA MANDIAMOLO A CASA IL CAPELLONE NANO E LESTOFANTE - Sicuramente vivremo meglio

Domenico Ametrano 27.12.05 17:51

nino bertani 27.12.05 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Sempre la stessa storia, la barca di DALEMA, i vestiti di Bertinotti, la sinistra che guadagna, dovrebbero invece lavorare gratis, i vostri peones no, il vostro "lestofante" no, per loro tutto e lecito, lecito i miliardi di Previti, lecito chiamare un mafioso per difendere una villa, lecito costruire teatri e attracchi per barche con soldi dello stato, lecito spendere miliardi e miliardi per smantellare sommergibili Russi, lecito mandare soldati in villeggiature iugoslave per fargli pagare il mutuo di casa, lecito spendere soldi nostri per pagare decoder del fratello del lestofante con l'unico scopo di far vedere la partite del Milan a pagamento, lecito costruire un ponte sullo stretto, lecito La TAV in Val di Susa, solo perchè interresanti alla famiglia Lunardi, quando poi abbiamo ferrovie da terzo mondo, vedete il cambio è vicino, sembra che tiri aria nuova, sicuramente più pulita, spero tanto che questi signori scesi da piedistallo spariscano, non abbiano più il coraggio di farsi vedere perchè quello che hanno fatto è troppo, la storia, che non fatta di se e di ma, ci dirà fra non molto che questi signori hanno distrutto il paese, non solo con il federalismo ma con il loro operato - BASTA MANDIAMOLO A CASA IL CAPELLONE NANO E LESTOFANTE - Sicuramente vivremo meglio

Domenico Ametrano 27.12.05 17:51| 
 |
Rispondi al commento


Il Fustino faustino è qualcosa di imbarazzante, le idee divulgate e appoggiate sono quasi quelle giuste, ma io azzardo un opinione: credo che possa parlare bene sono perchè tanto non governerà mai, è il classico sfogo della pentola a pressione, tollerato dal sistema e comunque facentene parte, consapevolmente aggiungo.

Michele Morini 27.12.05 17:50| 
 |
Rispondi al commento

cara natalia di fausto bertinotti non mi dici niente lui cosi sempre ben vestito firmato non ti sembra un pesce fuor d'acqua x essere il segretario del partito dei proletari oppure si potrebbe dire l'abito non fa il monaco spiegami come mai il fausto e' cosi' intoccabile ciao

ivo serentha' 27.12.05 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Massimo D'Alema ha un ottimo stipendio da parlamentare, ha “introiti” derivanti dall’essere stato presidente del consiglio, è anche uno scrittore di successo che vende, può perciò permettersi gusti e hobby da capitalista (scarpe su misura, locali giusti, barche a vela). Come mai fino a qualche anno fa pagava affitti di favore come sognerebbero i proletari suoi elettori, per vivere in case lussuose in centro? Adesso l’ha comprata la casa? Un altro mutuo da 8.000 euro al mese?

natalia rossi 27.12.05 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessanti le discussioni, vedete al di là delle diverse opinioni che vanno comunque rispettate, il problema del nostro paese è un altro, il "Lestofante" o "nano capellone" con la politica non ci azzecca niente, di politica ha sempre dimostrato di non capirci un c......, quindi se due più due fanno sempre quattro, se questo, veramente non è convinto di essere unto dal signore, il suo lavoro negli ultimi cinque anni è stato quello di fare esclusivamente i c.. suoi. Cinque anni di tempo, soldi con la pala per i suoi processi, i suoi decoder, le sue TV, solo questo è esistito in Italia. Quindi l'imperativo è SVEGLIAMOCI - BASTA - MANDIAMOLO A CASA - Come possiamo permettere ancora di sentire dopo tanti processi, non sono innocente, ma il reato è prescritto, sarà pure prescritto ma per me RESTI UN DELINQUENTE, se non dimostri di essere innocente, ma innocente davvero. Ripeto l'imperativo per il 2006 è mandiamolo a casa il "capellone" Nano e Lestofante -
SICURAMENTE VIVREMO MEGLIO

Domenico Ametrano 27.12.05 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Arriva con un soffio di vento 27.12.05 17:20
__________________________________________

cosa avrebbero scoperto i cinesi di tanto catastrofico che si scatenerebbe a Marzo 2006 ?

g . corti 27.12.05 17:33| 
 |
Rispondi al commento

LA FINE E' VICINA !
meno male! mi ero scocciato di rimandare sempre!

Arriva con un soffio di vento
==================================================

Bravo, non rimandare piu'. Suicidati subito!

Francesco Pace 55 27.12.05 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i messaggi in questo muro, mi sembra di essere al luna park. C'è una faccia che ride sempre, che c'ha le orecchie grandi, pelato et rifatto, (sembra "er vecchio nano della pantomima, cantato dal vate Trilussa che, pe comparì più grande e più importante, se fece pià in braccio dar gigante. Ma, diventò più piccolo de prima")a cui tutti tirano di tutto. Certo che se veramente il male da combattere fosse "il nostro", saremmo sicuramente un popolo di fessi.
Iniziare una nuova era, direi anche albore di una nuova civiltà, data la tracimazione dell'homo agricolus all'homo solaris, concentrandosi e prestando fino all'esasperazione l'attenzione, come un tormentone, sul berluskone è poco. Il cavaliere è un come un dito dove dietro tutti cercano di nascondersi. La storia si ripete sempre da che mondo è mondo. E a pagà sempre gli stessi...er popolo dei fessi.

Gianni Proitti Cara 27.12.05 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi, ci sono sicuramente molte persone capaci e preparate che possono dare un valido contributo alla politica nazionale e credo non sia necessario ricorrere a personaggi che hanno avuto molte possibilità e non le hanno usate correttamente.

Luigi Missaglia 27.12.05 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, I raga del Meetup di Genova si sono vestiti da sandwich per fare i cartelloni delle facce dei deputati incriminati
Troppo giusto!!! Bella lì raga!!! Bella lì!!!!
Andate avanti che siete fortissimi!!!
Siete 'na forza della natura!!! Troppo Grandi
La prossima volta mi vesto da provolone oppure da scamorza perchè non voglio essere da meno...
Raga siete simpaticissimi siete dei mitili viventi...Ci state troppo dentro...
Come on! Raga! Se fate qualke altra c*****a, fatemelo sapere perchè volio venire anche io.
Ci sto troppo dentro!!!!!Troppo dentro!!!!

R.Prada 27.12.05 17:26| 
 |
Rispondi al commento

HIHIHIHI

tra poco vi invaderemo

adbullah o'mar 27.12.05 17:19| 
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio Cataldo h. 11.56

Le rispondo solo ora perchè sono dovuto uscire, spero sia in ascolto.
Lei mi parla di prove e io gliele fornisco, sempre che lei "voglia" vederle, riportando cio' che ho scritto in un post qualche giorno fa.
Si risponda,onestamente, a queste domande:
Dove viene controllata l'informazione come in Italia?
Dove vengono promulgate leggi ad personam come in Italia?
Dove vengono messi fidi esecutori di ordini nelle aziende di stato come avviene in Italia?
Dove vengono propagandati miracoli economici sapendo benissimo che la realtà, per chi non è davvero ricco, è ben diversa?
Dove, chi governa e i suoi familiari, hanno svariati ed enormi interessi economici?
Dove chi governa ha al suo seguito grige figure (avvocati) che studiano continuamente provvedimenti ad hoc per il premier?
Tutto questo avviene nei paesi con regimi comunisti....ahh ho capito! Preferisce che li chiami regimi fascisti?
In doppiopetto certo, senza manganello, ovvio, e con la complicità della lega razzista.

Saletti Walter 27.12.05 17:15| 
 |
Rispondi al commento

ancora con lo stato? 27.12.05 17:01
_______________________________________________

sei troppo coglione per replicare o tentare di capire quello che dici , fatti vedere da uno bravo che è meglio ( per te) !
ciao pirla visionario

g . corti 27.12.05 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti finalmente siamo online!
Siamo il primo giornale in Italia ad aver pubblicato la lista dei Parlamentari condannati e speriamo ciò serva a divulgare informazione presso l'opinione pubblica.
Chiunque può consultare il nostro sito www.urloweb.com dove per ora troverà la versione elettronica del nostro cartaceo.

Saluti e buon anno

La Redazione

www.urloweb.com

Marco Manieri 27.12.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

al primo starnuto 27.12.05 16:20
_________________________________

un consiglio ....
CAMBIA PUSHER !!! o riduci le dosi !!!

P.s. che per lo stato sono "un conto corrente" ne sono già conscio, poi ? c'è dell'altro ?

g . corti 27.12.05 16:52| 
 |
Rispondi al commento

@UMBERTO MAS

CI SEI?

Max

Max Stirner 27.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

1)ho scaricato skype ora devo munirmi di una tessera prepagata per il credito telefonico?
Solo per chiamare fissi o cellulari.
Se chiami un altro collegato a Internet, che usa skype, e' gratis.

2)Potro' telefonare ad ogni utente?
Vedi sopra

3) posso collegarmi a internet con Skype lascian l'ADSl di Alice?
No, hai bisogno di una connessione , adsl comunque, se no e' troppo lenta per chiamare.

4)una volta collegato dovro' sempre tenere un abbonamento Telecom?
Un abbonamento si. Magari non Telecom.

Saludos.

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 27.12.05 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe vedendo il tuo ultimo tour ho appreso che si puo' chiamare via telefono senza andare sotto le forche caudine della Telecom.
Ti lascio queste domande.
1)ho scaricato skype ora devo munirmi di una tessera prepagata per il credito telefonico?
2)Potro' telefonare ad ogni utente?
3) posso collegarmi a internet con Skype lascian l'ADSl di Alice?
4)una volta collegato dovro' sempre tenere un abbonamento Telecom?
Scusa se ti chiedo tutte queste informazioni ma ti prego rispondimi mi e' arrivata una bolletta di 180.euro Non ne posso piu'!

Marco Purificati 27.12.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Merda a schizzo a scritto :

I ragazzi ritratti nella fato sono delle persone fisicamente brutte o per addolcire la pillola non in linea con i canoni di bellezza che la socità contemporanea impone: è sintomatico nelle persone brutte impiegare la rabbia che deriva dalla propria condizione nell'impegno civile... occuparsi del niente per celare il niente della propria tristezza... la vita è estetica, berlusconi docet:persone di sinistra belle ce ne son poche

Marco Rizzo 26.12.05 20:27 | Rispondi al commento | Chiudi discussione

Marco sei una merda, ti massacrerei di botte, ma non ti darò la soddisfazione di passare per povera vittima.
Lasciamo perdere i tuoi giudizi per altro opinabili sulla foto e anallizziamo le stronzate che dici, in sintesi appoggi la pseudo cultura dell'apparenza quando dici che "la vita è estetica" che a orecchio può sembrare ANCHE che non sia una bestialità detta così, in fondo esiste una corrente filosofica che ha come oggetto l'"estetica" ma inutile dire che ha un espressione molto piu simbolica e metaforica di quello che la tua mente di merda possa capire, quindi in sintesi nel contesto del tuo discorso quelle parole diventano "la vita è apparenza" e tu professando tali cazzate dimostri di essere un seguace consapevole o non, di questa "idea!"
Contento tu, continua cosi e continua a professare tali idee deviate.

ti auguro un buon natale consumista pieno di calcio, veline, prada, cavalli e minchiate varie

Michele Morini 27.12.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Un appunto per coloro che criticano la gente di sinistra di essere falsi liberali e subdoli anti democratici:
Il fatto di essere qui a confrontarci ed esprimere liberamente i nostri pensieri è un esempio di alta democrazia. Purtroppo siamo ridotti ad usufruire di questi pochi spazi come il blog di Grillo, perchè l'attuale governo praticamente quotidianamente da sfoggio di disprezzare qualsiasi confronto serio e leale.
Chi di voi ha seguito la conferenza stampa di fine anno tenuta da Berlusconi? Io lavoro nel settore dell'immagine televisiva e vi faccio notare come la suddetta conferenza stampa sia stata architettata con grande perizia, con ben cinque postazioni di ripresa, telecamere panoramiche montate su crane (gru), filtri ottici, illuminazione cinematografica e perfino colonna sonora di chiusura. Avete letto i titoli di coda e visto quanta gente ha lavorato per riprendere la conferenza? Non è stata una conferenza, bensì un monologo elettorale in cui per oltre un'ora il presidente del consiglio ha sciorinato tutto quello che a parer suo ha compiuto in questi anni. Bene. Ma il diritto di replica dov'è ?? La televisione è un potente mezzo che entra nelle case violentemente. Sarebbe stato serio ed onesto tenere la conferenza con solo i giornalisti, i quali avrebbero poi scritto i loro articoli piuttosto che imporre questa grossa operazione mediatica. Ditemi, questa è democrazia?
Nota: oggi i giudici della seconda sezione penale di Milano hanno pubblicato le motivazioni della sentenza di settembre sul processo All Iberian nel quale era imputato Berlusconi. E' stato prosciolto dall'accusa di falso in bilancio perchè la legge attuale (quella modificata dal governo Berlusconi) non ritiene più reato il falso in bilancio. Ma quando Berlusconi commise i fatti imputati, la legge d'allora li considerava reato ... VIVA LA DEMOCRAZIA !!!

Giorgio Di Gianni 27.12.05 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe vedendo il tuo ultimo tour ho appreso che si puo' chiamare via telefono senza andare sotto le forche caudine della Telecom.
Ti lascio queste domande.
1)ho scaricato skype ora devo munirmi di una tessera prepagata per il credito telefonico?
2)Potro' telefonare ad ogni utente?
3) posso collegarmi a internet con Skype lasciando l'ADSl di Alice?
4)una volta collegato dovro' sempre tenere un abbonamento Telecom?
Scusa se ti chiedo tutte queste informazioni ma ti prego rispondimi mi e' arrivata una bolletta di 180.euro Non ne posso piu'!

Marco Purificati 27.12.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Luis Even

ma perché MARZO 2006???
Lo schifo dal mondo non lo cacciamo cambiando premier il 9 aprile???

Stefano Rossi 27.12.05 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate per curiosità
oltre a me, piero ingrassia, Ma va là, luca arcano, maurizio cataldo e Max Stirner, c'è qualcun'altro che conosce il segreto del post da più di 2000 caratteri?

PS (x massimo di cataldo) alcuni troll o giulivi già conoscono il vostro segreto di pulcinella

Franco Franchi 27.12.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

colgo l'occasione di parlarvi di Forbice ,il FEDE della radio.A proposito della campagna che fa contro la tortura,e per i diritti civili in Cina; è più condannabile la cina per le migliaia di soprusi o è più grave un sopruso degli esportatori di democrazia?

gianfranco avellino 27.12.05 16:28| 
 |
Rispondi al commento

... poi rispondi a tutto, non solo a quello che ti fa comodo.

maurizio panzaro 27.12.05 15:50

-------------------------------------------

Caro Signor Maurizio,
leggendo la Sua diagnosi non posso far altro che giungere a questo ruthless Feststellung, (-impietosa constatazione-, ho fatto un asse anglo-tedesco).
Noi organismi -sfortunatamente- pensanti, sappiamo perfettamente -ahínoi- del non-totale cristallino passato del Prof. Romano Prodi.
Ma, purtroppo nel corso dell´evoluzione della specie umana, (noi in quanto tali) ci siamo accorti che -talvolta-, sia necessaria una sorta di doveresa-intercessione, e quindi di "dover scegliere" l´appena meglio, o il meno peggio, se preferiSce.

Credo sia chiara la differenza.
2´ Punto. Per caritá non parli di mondi cosí lontani e di culture cosi´ millenariamenti distanti dalla Nostra (non sua), senza la necessaria documentazione.

Mi perdoni poi, questa noiosa (e personale puntualizzaione, sempre per quanto riguarda la Cina. Io (mi perdoni l´ardire dell´utilizzo di un pronome personale per la mia insignificante figura), dovrei e sottolineo dovrei -per studi- l´anno prossimo o al massimo fra due anni recarmici (in Cina intendo), ma guardi un pó, con i soldi del governo austriaco o tuttalpiú tedesco, perché in Italia per colpa del emerito Professor Romani Prodi, ops (mi perdoni il lapsus) a causa del ostracistico oscurantismo comunista con il quale l´attuale regnante -ops- premier Sua entitá Silvio Berlusconi é stato (da) sempre combattutto tante cose (non solo queste lächerlich Dinge) vanno a rotoli.

Ps A questo punto il Suo arguto incedere mi pone un malcelato dubbio.. che anche Toto Riina sia un po´ meglio dell´attuale premier?
Chi lo sá, dopottuto in democrazia come Lei mi ricorda, tutti hanno il diritto di, (ma nessuno ha il dovere di ..).

Mi dispiaccio per il Povero Silvio e tutti i suoi rammaricati semi-moderati sostenitori.
Pac

Mario Beroni 27.12.05 16:26| 
 |
Rispondi al commento

***************************************

Louis Even 27.12.05 16:01
Mi chiedo cosa ci stai a fare al mondo, lanci pietre e Ti nascondi
CONIGLIO!
se vuoi esprimere il concettucolo ESPRIMILO !
g . corti 27.12.05 16:10

***************************************

Chiediti piuttosto cosa ci stai a fare tu al mondo.

Sei solo un conto corrente. E sei di troppo.
A marzo verrai sterminato, con milioni di altri.
All'inizio si parlerà di influenza, portata dai venti che vengono dall'Iran.....

arrogante e inutile essere umano.
sei polvere.....

al primo starnuto 27.12.05 16:20| 
 |
Rispondi al commento

ma chi sono quei testa di cazzo che votano e fanno votare una massa di pregiudicati?

sergio dallara 27.12.05 16:17| 
 |
Rispondi al commento

@@@ MAURIZIO PANZARO (e per conoscenza a tutti coloro che ritengono correto votare pregiudicati)

mi dispiace, a mio avviso, come è stato detto anche da altri in risposta al suo post, la democrazia non necessariamente coincide con l'etica condivisibile da persone intellettualmente oneste ed intelligenti, quale io ritengo Lei possa essere.
Vedo di spiegarmi concretamente:
il fatto che Lei possa votare chiunque si possa candidare secondo le leggi costituzionali è cosa buona, giusta e necessaria in democrazia, ciò non significa che ETICAMENTE Lei non sia in seguito moralmente responsabile delle "malefatte" che il "mariuolo" da Lei votato (se già pregiudicato al momento del Suo voto) vada poi a compiere in seguito al mandato elettorale da Lei consegnatoli.

in Parole povere:
Tizio è stato condannato in via definitiva per omicidio; la legge italiana prevede che Tizio si possa candidare lo stesso e io lo voto -> Tizio viene eletto anche con il mio voto -> Tizio depenalizza l'omicidio -> Tizio ammazza a destra e a manca -> moralmente, avendo votato Tizio sapendo già la sua "propensione" all'omicidio sono responsabile di ciò che Tizio fa!
Se invece Tizio NON fosse stato condannato non sarei responsabile di "complicità" ma solo di FESSERIA per essere stato indotto a votare uno che poi si è rivelato essere un "mariuolo"---

BUONE FESTE

Stegfano Rossi 27.12.05 16:14| 
 |
Rispondi al commento

VI RICORDO CHE SABATO 4 FEBBRAIO 2006
ci sarà lo SPETTACOLO di GRILLO al Palazzetto Fevi di Locarno alle ore 20:30!!!

Ulteriori informazioni qui:
http://www.biglietteria.ch/a_biglietteria/interna_ticket.asp?idmanifestazionecartina=374


Louis Even 27.12.05 16:01


Mi chiedo cosa ci stai a fare al mondo, lanci pietre e Ti nascondi
CONIGLIO!

se vuoi esprimere il concettucolo ESPRIMILO !

g . corti 27.12.05 16:10| 
 |
Rispondi al commento

@MAURO FASANO

allora= non vuoi affrontare sta discussione eh?SCENZIATO!!
mauro fasano 27.12.05 15:28 |

Voglio quello scenziato di max spirner,stirner,scirner come cavolo si chiama lui.
A bello sai che devi fare tu? Devi giocare con la play station, perche' nn capisci un c..zo te lo dico io

mauro fasano 27.12.05 15:13 | Rispondi al commento |

no mi deve rispondere visto che ha detto che dico balle...ora se ha i coglioni mi risponde
mauro fasano 27.12.05 15:21 |

Voglio quello scenziato di max spirner,stirner,scirner come cavolo si chiama lui.
A bello sai che devi fare tu? Devi giocare con la play station, perche' nn capisci un c..zo te lo dico io

mauro fasano 27.12.05 15:13 | Rispondi al commento --------------------------------------------------
Ciao caro,
se rispondere ad uno che si atteggia a bulletto di periferia, fosse segno di coraggio (avere i coglioni), preferirei essere bollato come un vile per tutta la vita, ma un desiderio non lo si nega neppure ad un condannato a morte, figuriamoci ad uno che non sa nè parlare, nè tacere e cerca un attimo di visibilità sul blog; esaudirò una volta sola questo tuo desiderio.
Io dissi e confermo, che questo tuo zio non può essere finito in galera per avere rubato un cane e ti spiego le motivazioni.
Ogni cittadino nasce con il diritto di usufruire della "CONDIZIONALE" che è una sospensione della pena, per quei reati che non comportino una condanna superiore ai due anni. Naturalmente chi beneficia della condizionale, non deve subire altre condanne entro i cinque anni successivi, altrimenti sconta pure la pena sospesa inoltre, con il rito del "PROCESSO ABBREVIATO", le pene assumono il valore di 1/3 rispetto alla condanna ordinaria quindi, per fare scattare la carcerazione, oltre ad avere commesso reati che annullino il beneficio della condizionale, uno deve avere commesso almeno un reato che comporti una pena consistenze, malgrado il beneficio della riduzione concessa dal processo abbreviato. Naturalmente ho riportato la sostanza della cosa, e gli eventuali giuristi mi perdoneranno se non ho rispecchiato fedelmente e dettagliatamente la prassi giudiziaria.
Ti è più chiaro ora perché,affermai che, o tu racconti balle, oppure il tuo caro ziuccio, approfittandosi della tua ignoranza in materia, non ti ha raccontato qualche bella impresa, non proprio legale.

Ciao caro ed invece di assummere quel tono da teppistello minaccioso, asciugati il moccio del naso che ti cade sulla tastiera

Max Stirner

P.V.


I buffoni hanno magiato troppo per andare in parlamento questa mattina.
Si riempiono la bocca con l'amnistia per prendere qualche voto in più e quando c'è d'andare i parlamento stanno a casa a dormire!! Vergognosi!!
Non vi basta l'amnistia che vi siete presi in 23 e quella che vi prenderete tutti con la ex-cirielli!
http://www.centomovimenti.com/2005/dicembre/27_amnistia.htm

Flavio Bianchi 27.12.05 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è il più grande CENSURATORE della STORIA.

LENIN, STALIN, MUSSOLINI, BERLUSCONI, O'BRIAN..
sono tutti dei "Gandhi" in confronto!

Beppe Grillo dovrebbe emigrare in fondo al mare,
abbracciandosi ad un'ancora da 500 tonnellate,
saldamente abbracciato!

Non cambierà nulla fin tanto che questi
grillettini leccaculo rimangono mentalmente
succubi di un tale personaggio.

Beppe Grillo sta mentendo.
Vi porterà alla rovina (non questa da 2 cellulari a 15 anni o un Mercedes SK a 24 anni)
Questo stato di cose a MARZO finirà.


RICORDATE:
! MARZO 2006 TUTTO QUESTO FINIRA' !

e ora vai con la censura, vigliacco!

Louis Even 27.12.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

die italienische wirtschaft ist, im moment, eine echte scheisse !
fünf jahre mit der neue Zwerg dikator sind zu viel zum ertragen

tschüss

aldo bini 27.12.05 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Sia lode al centro-sinistra sardo!

Habemus Parcum Natiolalis Sine Vinculum

E' nato il primo parco nazionale senza alcun vincolo!! Primo nella storia.

Ma si, basta con questi parchi nazionali tutti pieni zeppi di vincoli retaggio di un vecchio passato dal sapore borbonico.
Vuoi mettere un parco, dove, se ti salta il ghiribizzo, puoi scendere dalla macchina e sparare qua' e la' alla selvaggina?

Eppoi quelle maledette aquile reali che hanno preso l'abitudine di nidificarvi all'interno inquinano maledettamente, gli ecologisti della regione Sardegna hanno calcolato che questi pennuti producono una quantità impressionante di guano, i mufloni ogni volta che perdono le corna non le raccolgono lasciandole marcire per terra, ed un corno di muflone ci mette 2000 anni prima di scomparire dal terreno.

Grazie centro sinistra sardo per averci donato un parco nazionale...flessibile, moderno e libero, dove l'allegro ed ecologista cacciatore puo' vagare alla ricerca di selvaggina, sparargli addosso e tornare dalla sua donna per sfamare la sua famigliola.

Vi chiederete: "ma un parco nazionale senza vincoli è come il campo di fieno che ho dietro casa, tutte le campagne allora sono parchi nazionali"
No, vi sentirete veramente liberi sono in queste aree.

ps: a quando una tav anche da noi?

Valerio Simone 27.12.05 15:55| 
 |
Rispondi al commento

L'Urlo meglio...
...dell' International Herald Tribune (il prestigioso giornale inglese).

L'URLO, la scena di Roma sud, è un periodico mensile che tratta temi d'attulità legati alla zona di Roma sud.
Si trova gratuitamente sparso per i diversi quartieri e nel numero di dicembre ha pubblicato a pagamento, come nel passato il giornale inglese International Herald Tribune, l'appello di Beppe Grillo per 'pulire il parlamento' italiano.
A differenza del più prestigioso giornale inglese però ha anche pubblicato i nomi dei parlamentari italiani condannati dalla magistratura. Il giornale inglese infatti non aveva voluto pubblicarli.
Complimenti per il coraggio del periodico

saluti
Roberto

Roberto Crosta 27.12.05 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Io ve lo dico chiaro e tondo:

sto aspettando le prossime elezioni per capire se mandare a fanculo per sempre gli italiani e occuparmi finalmente del mio orticello.

Ne ho piene le scatole, quando giro per la città e vedo quei cartelloni ho il vomito ( faccio i complimenti a chi sta passando in rassegna qua a milano il naso di berlusconi con un bel bollino rosso...)

ciao

alessandro goralindo 27.12.05 15:49| 
 |
Rispondi al commento

http://www.borsaitaliana.reuters.it/investing/FinanceArticle.aspx?type=italianNews&storyID=URI:urn:newsml:reuters.com:20051227:MTFH03801_2005-12-27_11-33-08_DIG739866:1

mORENO cOSTA 27.12.05 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Il problema delle libertà è assai complesso, soprattutto se si ritiene che solo una parte abbia la verità assoluta in mano e che l'altra non abbia nessun diritto.
Ora vorrei dire un paio di cose semplici semplici:
1) posso, come cittadino votare chi voglio? se la risposta non è un immediato SI, ma ci sono dei "se" (quindi si sole se è moralmente adatto ecc) non stiamo più in democrazia. Se volessi votare un pluricondannato c'è qualche legge che lo vieta se non è stato interdetto dai pubblici uffici? Non mi pare, chi sta qui a urlare non ha capito nulla di che cosa sia la vera democrazia. Perchè il passaggio da non votare quella persona, perchè condannato (e quindi il tuo voto non vale) a non votare quell'intera parte politica è ormai avvenuto. Non si riconosce legittimità di voto verso colui che non vota il proprio schieramento.
I cittadini posso giustamente lamentarsi e sperare che taluni personaggi non siano rieletti, ma qualora lo fossero (e come adesso sono statieletti) devo comunque rispettare la VOLONTA' POPOLARE.
2)ho letto da più parti che la libertà di informazione è in pericolo. bhe allora mi chiedo, il corriere della sera, repubblica, certi programmi all'interno delle reti mediaset, telelombardia, il tg3 e molti giornali di partito cosa sono fino ad arrivare a questo blog? Rappresentano il SOLO E UNICO MODO DI VEDERE LE COSE E QUINDI LA VERITA'? o sono piuttosto giornali di parte e che espongono un loro, seppur autorevole, ma sempre loro punto di vista?. Se li considerate facenti parte della prima domanda, imparate cosa sia la democrazia, il rispetto non solo degli altri ma anche di coloro che han votato queste persone. O forse ci sono cittadini di seria A (che han diritto di votare perchè votano il giusto) e cittadini di serie B( che possono votare soltanto se istruiti)
3) Molti parlano di potere economico senza sapere nulla di cooperative, banche e grandissimi imprenditori che fanno grossi e loschi affari PER0' in nome della verità e quindi tuttok

Maurizio Panzaro 27.12.05 15:18

Caro Mauizio non cerchiamo La Verità (assoluta).

Quella non l'ha nessun uomo e mai l'avrà.

Il suo è il tipico strumento di artificio retorico proprio dei MALDESTRI e in generale dei gaglioffi, tu non hai La Verità come puoi giudicarmi?

ALtro ragionamento tipicamente maldestro: Democrazia=Libertà assoluta.

Balle, tutto ha dei Limiti, anche la Democrazia.

Votare un pregiudicato è un atto moralmente riprovevole, giustifica il delinquere premiandolo.

Il giudizio sull'informazione che lei fa porta a considerare la Pravda Staliniana una legittima operazione di convincimento delle masse via media, ovvero quanto lo è l'operazione Piovraset Teleserpe Mondoad'orifasulli.
Infatti in merito alla libertà di informazione siamo precipiatati al 77° posto, finendo tra i paesi bananiferi.

Per fare una misurazione serve un'unità di misura certa e poi si procede alla misurazione, la quale dice siamo banniferi e censurati in pieno regime mediatico berluskoniano.

Sappiamo anche quello che s'inventa Il Giornale della famigghia Berlusconi, perennemente scatenato nel fare scoop su debunking.
Le coop sono enti economici, che cavolo vuole?
Ahhh, lo so', vorrebbe schiacciarle a tutto vantaggio di ciò che non è coop, se lo scordi.

Si frigga le cervella da solo perchè di scarti della natura non sappiamo che farcene.

piero ingrassia 27.12.05 15:40| 
 |
Rispondi al commento

...grandissimi imprenditori che fanno grossi e loschi affari PER0' in nome della verità e quindi tuttok

Maurizio Panzaro 27.12.05 15:18 | Rispondi al commento

-----------------------------------------------

Ma che c´entra aver la possibilitá di votar un pluricondannato o altro? Con tutto il rispetto verso la Sua persona, Lei puó votare chi Le pare, alle prossime elezioni scriva Toto Riina sulla scheda elettorale, o fondi un nuovo partito denominandolo "Forza Banda Bassotti" (sempre che abbia il beneplacito consenso di zio Paperone e Micky Mouse), oppure perché no, domanimattina dopo colazione (sempre se Lei abita al pianterreno di un condominio o in una villetta), puó decidere di saltare fuori dalla finestra della cucina invece che uscire come sarebbe piú appropriato dalla porta di entrata!?!

Per finire in tutto onesta, caro Signore, Lei voti chi Le pare, o salti o esca dalla finestra dalla cucina di casa sua a Suo piacimento (se non ha problemi alle articolazioni puó essere un buon modo per tenersi in forma), ma e dico MA, permetta che chiunque altro ritenga che cambiare leggi, depenalizzando a destra e manca, ma soprattutto a DESTRA, sia quantomeno CURIOSO, soprattutto dopo essere stati DEMOCRATICAMENTE eletti!!

Spero abbia capito la differenza, altrimenti..
lasciamo stare.
Buona continuazione a Lei e a tutti i (presunti)sostenitori di questa CURIOSA maggioranza.

Mario Beroni 27.12.05 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque non ascoltate troppo lo SCENZIATO...
e volevo ribadire che secondo me queste sono le cose per cui bisogna battersi di piu' in questo nuovo anno...CHI E' CONDANNATO NON DEVE OCCUPARE POLTRONE POLITICHE

mauro fasano 27.12.05 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER LO STAFF/PER LO STAFF/PER LO STAFF

Suppongo che uno staff, se censura un post debba avere i suoi buoni motivi; suppongo...
Io ritengo che lo staff di Beppe Grillo non possa essere uno staff qualunque, che utilizza i suoi poteri e non dà nessuna informazione sul perché.
Avete le nostre e-mail, non ritenete che sarebbe almeno cortesia comunicare ad un blogger che vi trovate spesso a censurare, il perché lo fate? Questo blogger vi sta chiedendo di sapere qual'è il motivo perché non lo comprende; è davvero così difficile inviargli una e-mail con spiegazione?
SIETE LO STAFF DI BEPPE GRILLO O UNO STAFF QUALUNQUE?
IO, MAX STIRNER, CIRCA UN'ORA FA V'INVIAI UNA E-MAIL PER AVERE LE DRITTE PER INVIARVI INFORMAZIONI CHE REPUTO IMPORTANTI, MA NESSUNO SI E' SCOMODATO, NEPPURE PER SCRIVERMI: Max Stirner, vai a cagare! Questo invito mi sarebbe più gradito di un silenzio che non riesco a definire..

Max Stirner
-------------------------------------------------
Ragazzi consiglio a tutti...grillini e non (oltre al dvd di grillo) viva Zapatero.....non pensavo che una donna fosse cosi'coraggiosa e determinata a difendere la liberta' di satira!!!

In Italia e' un brutto momento veramente! Hanno iniziato con la censura negli anni 40,e tutti sappiamo il perche'....poi negli anni 70 se si vedeva qualche tetta di troppo....adesso censurano la parola!

...e domani cosa??
Davide Disintossicato 27.12.05 13:46 | Rispondi al commento |
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Perche'...perche'eeeee...come Socci...
perche' cazzo mi cancellate i messaggi...che c'era da censurare in questo messaggio!!!

Davide Disintossicato 27.12.05 14:56 | Rispondi al commento |


Il problema delle libertà è assai complesso, soprattutto se si ritiene che solo una parte abbia la verità assoluta in mano e che l'altra non abbia nessun diritto.
Ora vorrei dire un paio di cose semplici semplici:
1) posso, come cittadino votare chi voglio? se la risposta non è un immediato SI, ma ci sono dei "se" (quindi si sole se è moralmente adatto ecc) non stiamo più in democrazia. Se volessi votare un pluricondannato c'è qualche legge che lo vieta se non è stato interdetto dai pubblici uffici? Non mi pare, chi sta qui a urlare non ha capito nulla di che cosa sia la vera democrazia. Perchè il passaggio da non votare quella persona, perchè condannato (e quindi il tuo voto non vale) a non votare quell'intera parte politica è ormai avvenuto. Non si riconosce legittimità di voto verso colui che non vota il proprio schieramento.
I cittadini posso giustamente lamentarsi e sperare che taluni personaggi non siano rieletti, ma qualora lo fossero (e come adesso sono statieletti) devo comunque rispettare la VOLONTA' POPOLARE.
2)ho letto da più parti che la libertà di informazione è in pericolo. bhe allora mi chiedo, il corriere della sera, repubblica, certi programmi all'interno delle reti mediaset, telelombardia, il tg3 e molti giornali di partito cosa sono fino ad arrivare a questo blog? Rappresentano il SOLO E UNICO MODO DI VEDERE LE COSE E QUINDI LA VERITA'? o sono piuttosto giornali di parte e che espongono un loro, seppur autorevole, ma sempre loro punto di vista?. Se li considerate facenti parte della prima domanda, imparate cosa sia la democrazia, il rispetto non solo degli altri ma anche di coloro che han votato queste persone. O forse ci sono cittadini di seria A (che han diritto di votare perchè votano il giusto) e cittadini di serie B( che possono votare soltanto se istruiti)
3) Molti parlano di potere economico senza sapere nulla di cooperative, banche e grandissimi imprenditori che fanno grossi e loschi affari PER0' in nome della verità e quindi tuttok

Maurizio Panzaro 27.12.05 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Voglio quello scenziato di max spirner,stirner,scirner come cavolo si chiama lui.
A bello sai che devi fare tu? Devi giocare con la play station, perche' nn capisci un c..zo te lo dico io

mauro fasano 27.12.05 15:13 | Rispondi al commento |
-----------
Max non rispondergli...non sa quello che fa!!!


...MI HA CHIAMATO HOMER SIMPSONS..ADESSO ADESSO...E MI HA DETTO CHE SE VUOLE LUI SI CANDIDA COME PREMIER....CHE FACCIO VOTO LUI....O MEGLIO MASTELLA???...COME...CHE DIFFERENZA C'E'???...NON VEDI CHE MASTELLA HA I COLORI PIU' VIVACI...DAI.....

CRISTIAN BERARDI 27.12.05 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Voglio quello scenziato di max spirner,stirner,scirner come cavolo si chiama lui.
A bello sai che devi fare tu? Devi giocare con la play station, perche' nn capisci un c..zo te lo dico io

mauro fasano 27.12.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dove si trova questo giornale?

claudio scarpini 27.12.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo.
buon lavoro

Marco Fanzeri 27.12.05 15:13| 
 |
Rispondi al commento

bene,bene :)

luca urbani 27.12.05 15:10| 
 |
Rispondi al commento

a roma c'è urlo. il mensile gratuito
li ha pubblicati tutti e 23
su carta stampata e sul sito
www.urloweb.com
continuiamo cosi' siamo un fiume in piena

fabrizio risetti 27.12.05 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a roma c'è urlo. il mensile gratuito
li ha pubblicati tutti e 23
su carta stampata e sul sito
www.urloweb.com
continuiamo cosi' siamo un fiume in piena

fabrizio risetti 27.12.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo se qualcuno non l'ha gia' fatto l'iniziativa Progetto Bolla, visto che si parlava di modificare alcuni manifesti della prossima campgna elettorale che è tuttora in corso.
www.progettobolla.com
Come Meet-Up di Parma abbiamo aderito.
Invadiamo le città con centinaia di Bolle!
Alla base del progetto c'è un manifesto redatto in originale dall'art director e designer Ji Lee, che spiega le motivazioni e gli obiettivi di questa interessante iniziativa:
"Stazioni, strade, piazze, bus, metropolitane ci gridano in continuazione messaggi di ogni tipo. Se una volta questi spazi erano considerati “pubblici”, ora vengono utilizzati dalle aziende per propagare i loro messaggi nel mero interesse del profitto. Armati di pesanti budget, le tecniche di marketing delle multinazionali stanno diventando sempre più aggressive e manipolatorie.Noi, la gente comune, siamo diventati contemporaneamente obbiettivi e vittime di questo attacco mediatico.
Il Progetto Bolla e’ il contrattacco.
Gli adesivi a balloon sono le nostre munizioni.
Una volta attaccati ai manifesti pubblicitari, questi adesivi trasformano il monologo delle aziende in un dialogo aperto. Incoraggiano la gente a dire la loro, a riempire il balloon con qualsiasi forma di auto-espressione libera dalla censura.
Piu’ balloon in giro = più spazi liberati,
Più spazi = più condivisione dei pensieri e delle idee personali
Più condivisione = più reazione a quello che sta succedendo


Gli ultimi anni hanno decretato un impressionante ritorno del cittadino attivo.
I Cittadini oggi si riuniscono in Blogs, fermano i treni superaffollati, comprano pagine dei quotidiani per cacciare i ladri dalla loro poltrona, stampano volantini informativi a loro spese e li regalano ad altri concittadini. Si indignano enormemente contro ogni sopruso.

Il ritorno del CITTADINO ATTIVO sta spazzando via (grazie anche ai COMICI ATTIVI, grazie infinite Beppe!!), sta spazzando via una classe politica intera, vetusta, sorpassata nei concetti e nelle intenzioni, surclassata nelle idee, obnubilata nella reattività.

A pagare il conto sarà subito immediatamente il Governo Berlusconi, per tutto quello che ha fatto, ma i tempi sono maturi per un cambiamento più profondo, in meglio o in peggio.

La gente voterà per reazione al malgoverno (la Storia deve fare il suo corso), e voterà un centrosinistra che si presenta come alternativa a questo famigerato centrodestra di politici inadatti e furfanti fino al ridicolo. Ma saranno solo anni di transizione. Entro 5 anni anche la fetta di politici del centrosinistra sarà spazzata via dai tempi che cambiano. Dai tempi che sono GIA' cambiati!

Bisognerebbe che qualcuno li avvisasse di questo:
Sarebbe bene che il centrosinistra si presentasse alle elezioni come alternativa, non a questa destra, ma bensì A QUESTA POLITICA.
Sarebbe bene che ogni leader del centrosinistra si facesse da parte e lasciasse affondare il suo partitino elitario (e i suoi eventuali interessi) a favore di una vera coalizione di Cittadini Attivi, o che si mettesse davvero al loro servizio: Eccoci, potrebbero dire, vi possiamo guidare noi, vi possiamo aiutare a cambiare l’Italia quindi il mondo. Diteci cosa dobbiamo fare.
Le cose cambierebbero allora in meglio.

www.protestacivile.it

Angelo Secci 27.12.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

io sono nuova qui nel blog
vi faccio un casino di complimenti e vi ringrazio perchè in quest' italia di gente come voi ce n'è davvero bisogno!!!!!bacio grande alice

vannozzi alice 27.12.05 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Siete tutti fiduciosi. Troppo fiduciosi. Sembra che siano già usciti i risultati delle urne. Facciamo attenzione che così non è. Inoltre vi vorrei far notare che, come da un po' di anni a questa parte dobbiamo scegliere tra il peggio ed il meno peggio. Alle ultime elezioni ho votato Bresso, ma solo perchè dall'altra c'era Ghigo. In pratica per me, che sono Valsusino, si trattava di scegliere se crepare con una che mi dice che sono poco informato oppure con uno che mi dice che è per il mio bene. Fate un po' voi? Non è forse ora di dimostrare con il voto che non ci stanno bene ne l'uno ne l'altro. Il nostro dipendente Presidente del Consiglio lo dobbiamo decidere NOI chi è. Non ci deve essere imposto da loro.
Saluti.

Clemente Ilario (Sarà dura!!)

ilario Clemente 27.12.05 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Un incubo però mi tormenta in questi giorni.
L’incubo è quello di una destra (politica) che accetta la sconfitta quando la sconfitta è leggera, recuperabile, tramutabile in vittoria ad altre elezioni, con solo qualche spot e qualche cartellone sorridente in più. Ma non accetta, non può accettare, una sconfitta epocale come quella che si prospetta ad Aprile. Non l’accetta perché non può perdere.

E’ - insomma - l’incubo del fascismo che ritorna, ritorna, ritorna senza essersene mai davvero andato. E’ l’incubo di un GOLPE. L’incubo di un nuovo nazismo. L’incubo di un altro brutto scherzo della Storia.

www.protestacivile.it


aldo bini 27.12.05 14:09
--------------------------
QUOTO! NIENTE PRIGIONIERI. Ma... c'è un ma; Appartengono alla stessa casta e tra pari devono portarsi rispetto. Solo pochi tra destra e sinistra si salvano e, escluso quei pochi, io darei a tutti loro una sola chance, per salvarsi dal carcere a vita: SAPERE INCHIODARE UN BUDINO AL MURO! Chi di essi sapesse farlo riconquista la libertà, tutti gli altri dentro.

Max Stirner

Max Stirner 27.12.05 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, un'informazione. Ho acquistato dei biglietti per il grande Beppe a Trieste in data 27 gennaio 2005 ma sul blog è riportato il giorno 29.

C'è qualcun altro che si spaccia e ho acquistato il biglietto sbagliato? Grazie

Enrico Rossini 27.12.05 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Oggi alle 16 presidio al bosco di Gioia a Milano.

Stanno tagliando i primi alberi del parco, in pieno periodo di vacanze i nostri dipendenti ne stanno approfittando per applicare il loro potere sempre più arrogante. Chi può partecipi per favore. diffondiamo dappertutto, via mail, sms, ecc...

Rosario Pisanò 27.12.05 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma qual è il tuo candidato a Bankitalia?

enzo delvecchio 27.12.05 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Una precisazione sulla lingua latina.

La legge ad personam è "contro" un individuo.

Quelle fatte dal governo Berlusconi sono "pro persona" (falso in bilancio, Gasparri, Cirielli, nuova legge elettorale, Tremonti-bis, scudo fiscale e condoni...), "a vantaggio" di un individuo.

Siamo una monarchia parlamentare...

stefano sciacchitano 27.12.05 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig. Loris Capoz
1) Metti davanti il dott. prima del mio nome
2) Mi dia del Lei, non siamo stati a scuola insieme
3) Non ho la macchina, le macchine sporcano e sono obsolete, per cui certi atteggiamenti non mi capitano
4) Se vuol difendere la Lega allora abbiamo livelli culturali troppo diversi per discutere
5) Mi trasferisco se ho voglia, dove voglio, quando voglio, non ho bisogno dei suoi consigli
6) Ho ricevuto accuse personali che non reputo da strada ma ben piu' basse, se ha la l'intelligenza di scusarsi per le offese la cosa finisce qui, altrimenti procedo come previsto, dato che, tra l'altro, le norme di un blog civile come questo vietano certi atteggiamenti.

Vincenzo Molletta 27.12.05 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO PER I VARI DI CANIO(certo che con un cognome che pare na bestemmia!)...BASTA COI FASCISTI...PERCHE' RITORNARE INDIETRO SOLO DI 60/80 ANNI....NON ERA MEGLIO QUANDO C'ERANO ANCORA I BORBONE ...MA CHE DICO GLI ANGIO'...AH NON TI RICORDI COM'ERA BELLO A BRESCIA QUANDO C'ERANO I VENEZIANI O A MANTOVA I GONZAGA E A FERRARA GLI ESTENSE.....CHE NOSTALGIA CHE HO DI QUEI TEMPI....TUTTO UN PRATO....SE NO ADDIRITTURA CHE BELLO ERA QUANDO RE DESIDERIO DEI LONGOBARDI...REGNAVA QUI...CHE ORDINE...CHE MAGNIFICENZA....DA DOMANI ANCH'IO MI METTERO' A VENDERE LE MEDAGLIETTE DI RE DESIDERIO...INSIEME AL VINO...AGLI ACCENDINI....ALLE SPADE...SI SA MAI CHE QUALCHE LONTANO PARENTE MI AIUTI A GOVERNARE QUESTO PAESE....DAI PAOLO VIENI CON ME...NON CON BENITO.....RE DESIDERIO E' IL VERO RE D'ITALIA......

CRISTIAN BERARDI 27.12.05 14:52| 
 |
Rispondi al commento

MILANO - Silvio Berlusconi e tre ex manager
Fininvest sono stati prosciolti, al termine del processo All Iberian, in cui erano imputati per falso in bilancio e false attestazioni, in quanto, in base alla nuova normativa sui reati societari, i fatti non sono più previsti dalla legge come reato. Lo scrivono i giudici della seconda sezione penale di Milano nelle motivazioni della sentenza, che nel settembre scorso ha posto fine a una vicenda giudiziaria cominciata nel '95.

Dipendente portatore nano di furbizia, mi hai stufato! Io ti licenzioooooo!!! :-)

Joe Becky 27.12.05 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONSULENZA INFORMATICA GRATUITA: COME SI FA POSTARE PIU' DI 2000 CARATTERI?

...DAVVERO MOLTO SEMPLICE...UN GIOCO DA RAGAZZI... L'UNICO CONTROLLO SULLA LUNGHEZZA DEI CARATTERI E' FATTA CLIENT SIDE DA QUESTO JAVASCRIPT:

2000)
{
alert("Inserire al massimo 2000 caratteri nella textarea.");
campo.value=campo.value.substring(0, 2000);
}
}
-->

CHE VIENE INVOCATO OGNI VOLTA CHE SI INSERISCE UN CARATTERE. PER BYPASSARLO E' DAVVERO UN GIOCO DA RAGAZZI ... CHE COMUNQUE NON SVELERO' ...

COSA DEVE FARE BEPPE PER RISOLVERE IL PROBLEMA?
BASTA CHE SERVER SIDE NEL CGI

http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-comments.cgi

CHE, A OCCHIO DOVREBBE ESSERE UN PHP, FACCIA IL CHECK

IF (PARAMETERO.HTTP.text.LENGTH > 2000) {

PRINTLN("EH BRAVO FURBETTO ... ");
}

luca arcano 27.12.05 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è poco da commentare.
negli anni del governo di centro sinistra il nano si è arricchito come e quanto voleva. come adesso. tanto che più delle volte i nostri eroi del centro sinistra, con orgoglio facevano notare che non c'era accanimento. vedete, dicevano, mediaset con noi va a gonfie vele!!!!!!!!!vele non a caso.........
è una vergogna. ormai , da molto, anche loro si sentono bravi governanti, europei, non si può indagare troppo. è la democrazia, il mercato, e poi quanti tifosi del milan tra gli on. dell'ulivo, quanti di loro dicono "berlusconi non si può discutere come imprenditore , è bravo!!!"
sapete una cosa : che pena, che pena è tutta l'italia. una pena.
laviero cuccaro

laviero cuccaro 27.12.05 14:47| 
 |
Rispondi al commento

SE VOLETE CHE ALLE PROSSIME ELEZIONI VADA A VOTARE , IO HO 59 ANNI, SARà INDISPENSABILE CHE I CANDIDATI NON SIANO STATI O IN PREDICATO DI ACCUSA GIUDIZIARI O GIà CONDANNATI PER FATTI NON CONFERME ALLE LEGGI VIGENTI. gRAZIE. cLAUDI COLOMBO

claudio colombo 27.12.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Per Vincenzo Molella:

Oddio, ti ho sconvolto perchè ho parlato come una persona da strada? Come ti capita, per esempio, quando sei in macchina? Non parlare di offese tu, che per primo, dai della "merda leghista" ad un intero elettorato. Allora questi ti dovrebbero denunciare tutti? Ma smettila, te l'ho già detto, trasferisciti in corea del nord!

Loris Capoz 27.12.05 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Rese note le motivazioni con cui in settembre il premierè stato prosciolto dall'accusa di falso in bilancio - All Iberian, Berlusconi assolto
"perché il fatto non è più reato"

MILANO - Silvio Berlusconi e tre ex manager
Fininvest sono stati prosciolti, al termine del processo All Iberian, in cui erano imputati per falso in bilancio e false attestazioni, in quanto, in base alla nuova normativa sui reati societari, i fatti non sono più previsti dalla legge come reato. Lo scrivono i giudici della seconda sezione penale di Milano nelle motivazioni della sentenza, che nel settembre scorso ha posto fine a una vicenda giudiziaria cominciata nel '95.
Riguardo al falso in bilancio, i magistrati fanno notare che alla luce delle novità legislative sull'argomento (volute proprio dal governo Berlusconi) il pubblico ministero "non ha contestato uno degli elementi specializzanti previsti dalla novella (le nuove norme, ndr), ovvero il superamento delle soglie di punibilità: né tale circostanza può ritenersi contestata implicitamente, atteso il tenore delle imputazioni che, attribuendo le entità delle omissioni oggetto del reato a più annualità, non consente, tramite il raffronto con i bilanci, di considerare all'evidenza superate le soglie in relazione alle singole annualità".
E dunque, visto che per i giudici non risulta contestato "uno degli elementi costitutivi" del reato così come configurato dalle nuove norme, gli imputati devono essere prosciolti perché il fatto in sé "non è più previsto dalla legge come reato".

Nel corso del dibattimento, su questo punto, erano state presentate due tesi contrapposte. Secondo il pm, Francesco Greco, il reato di falso in bilancio doveva essere considerato come prescritto; mentre per i difensori del presidente del Consiglio il falso in bilancio non costituisce più reato. E, come si legge adesso nelle motivazioni, il collegio giudicante ha accolto gli argomenti della difesa.

g . corti 27.12.05 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Per fare chiarezza sul curriculum di Berlusconi:
http://www.consapevolezza.it/notizie/2003/lug-set/processi_sentenze.asp

Antomio Gualtieri 27.12.05 14:37| 
 |
Rispondi al commento

A quel tale sig. Forbice, che è tra i "Baroni" dei giornalisti venduti e allineati a questo regime NEO FASCISTA, bisognerebbe anche ANDARE A TROVARLO" oltre che telefonargli. Lui e tutti i giornalisti venduti al regime P2 che ha preso il potere in questo paese. Coi fascisti usare metodi un po fascisti è un dovere pedagogico. Spero che dopo le elezioni, che questi fascio-delinquenti perderanno comunque, il nuovo esecutivo democratico non si trinceri dietro a quei falsi buonismi e quei falsi democraticismi con i quali lo hanno si è già fregato una volta (cosa per cui l'italia paga economicamente e moralmente), ed agisca rapidamente per 1)allontanare dalla TV pubblica i giornalisti che si sono venduti all'esecutivo venendo meno al principio di indipendenza ed obiettività dell'informazione (bruno Vespa deve essere il primo): che vadano a lavorare da Berlusconi a contendersi l'osso con Emilio Fede 2)riformare tutto il sistema radio televisivo. Ogni propietario può avere una sola TV 3) che la TV pubblica faccia finalmente servizio di informazione e di approfondimento culturale (la TV spazzatura la facciano le TV private, se proprio devono, ma solo in tarda ora).
NATURALMENTE SONO MOLTE ALTRE LE COSE SU CUI DOVRA' AGIRE RAPIDAMENTE GIUSTIZIA IN PRIMIS: MA L'INFORMAZIONE E' UN PUNTO CHIAVE PER QUALSIASI DEMOCRAZIA. IL NUOVO ESECUTIVO DOVRA' AGIRE TUTTO IL RIGORE CHE LA DEMOCRAZIA RICHIEDE E NOI DOVREMO VIGILARE CHE LO FACCIA SERIAMENTE.


Alessandro Rossi 27.12.05 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Per Franco Franchi 27.12.05 14:15 ALIAS Piero Ingrassia:

Com'è che scrivi per più di 2000 lettere? Modifichi qualcosina attraverso l'HTML? Furbetto...

Loris Capoz 27.12.05 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...se eventualmente il mio governo non vi piacesse...posso sempre chiedere ai FLINSTONES(loro si che se ne intendono di trasporti alternativi) o magari fondiamo un nuovo Socialismo Reale alla maniera dei PUFFI(io però faccio quello che si fa Puffetta)....oppure che ne so chiediamo aiuto a quei bacchettoni dei BARBAPAPA'....ORZOWAY....DAITARN III....JEEG ROBOT D'ACCIAIO....FANTAMAN....SCOOBY DOO...BO&LUKE(cazzo c'entra questo è un telefilm)....ah si LUCKY LUKE....GLI SNORKY....L'APE MAYA...HEIDI....MA DOVE C.ZZO...SONO FINITI TUTTI I MIEI MAESTRI DI VITA....POSSIBILE CHE NON NE' TROVI UNO CHE MI AIUTI A GOVERNARE QUESTO PAESE....LADYOSCAR..CI SEI ALMENO TU(CONFESSO CHE TI AMAVO)....NON LASCIARMI SOLO.....!!!

CRISTIAN BERARDI 27.12.05 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ti segnalo l'ennesima furbata del nostro amatissimo Pres. del Cons.

Tutti conosciamo l'affaire del Digitale Terrestre con conseguente truffa ai danni dello Stato e affare per la famiglia Berlusconi.

In prospettiva di un cambio della guardia al Governo la rete del Digitale Terrestre sta per subire una mutazione, anche se gli leveremo mai Rete 4 in ogni caso lui si sta già reinfiltrando nel sistema media per altra via, anche + remunerativa.

Ecco le info.

Acquisizioni, accordi, investimenti da centinaia di milioni: via
alle grandi manovre per la tecnologia, in arrivo fra sei mesi
Dvb-h, la tv arriva sul cellulare
Ecco come cambierà la nostra vita
Fluida, sempre disponibile, la vedremo con dei super telefonini
di ALESSANDRO LONGO


ROMA - L'Italia corre a testa bassa, in vantaggio sul resto d'Europa, verso la nuova Tv sul cellulare che è conosciuta con il nome in codice di Dvb-h. Il via è previsto tra sei mesi ma le grandi manovre sono già cominciate, con l'operatore Tre in pole position a costruire una propria rete. Un altro soggetto molto attivo è Mediaset: pochi giorni fa ha ufficializzato l'acquisto delle frequenze di Sport Italia, da Europa Tv, sulle quali nascerà, entro fine 2006, una nuova rete dedicata alla Tv su cellulare (parallela a quella che Tre sta costruendo). #####----->La userà Tim, affittandola da Mediaset, da cui riceverà anche i contenuti. Un accordo simile è in ballo (ma non è ancora ufficiale) con Vodafone.Gli stessi network del digitale terrestre potranno essere usati, con poche modifiche, anche per inviare la Tv ai cellulari.#######"Inoltre da voi, a differenza che in Gran Bretagna e altri Paesi, sono già state allocate le frequenze di spettro per il digitale terrestre, che vanno bene anche per il Dvb-h".<------#######

Sono le Uhf (Ultra high frequencies). Non è ancora certo che il Dvb-h userà la stessa banda di spettro destinata al digitale terrestre, ma è molto probabile che sarà così, perché sulla parte restante di spettro c'è penuria di risorse e non ci sono frequenze migliori per la Tv su cellulare. L'Autorità Garante delle Telecomunicazioni ci sta pensando, avendo avviato un'indagine a novembre. Deciderà a breve.

(27 dicembre 2005)

http://www.repubblica.it/2005/k/sezioni/scienza_e_tecnologia/cellumusi/tvincell/tvincell.html

piero ingrassia 27.12.05 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Allarmi son fascisti !

Sta montando una nuova mussolineide, con l'avallo del Cavaliere che, dopo una dittatura fascista «bonaria», ce ne segnala una senza «disegno criminoso»: non bastano i 28.000 anni di carcere e di confino irrogati dai Tribunali Speciali, gli assassinii mirati ed eccellenti, le decine di migliaia di perseguitati e di esuli, l'estinzione di ogni libertà, i morti della guerra, ecc. Dopo i reiterati saluti romani del calciatore Paolo Di Canio (difeso o giustificato da tanti giornalisti sportivi, anche della Rai) davanti ad una curva di tifosi con simboli celtici e altri armamentari, punibili ai sensi di una legge che vieta l'apologia del fascismo, ci si mette la nipote Alessandra in cerca di nuova/vecchia notorietà politica.

E tira di mezzo Bruno Vespa nei panni di un possibile «zio». Intanto, Predappio, paese natale del duce, rischia di diventare un supermercato per i nostalgici del ventennio: ricordi, gagliardetti, divise, immagini del duce, manganelli, cartoline con Benito in mille pose, shampoo «Menefrego» e altre lugubri scemenze. Che tali sarebbero se la «bonaria» dittatura fascista (Pansa ci perdoni) non avesse seminato di lutti l'Italia e se i pellegrinaggi cimiteriali predappiesi non finissero con cori, grida, saluti romani, slogan deliranti.

Di recente, la rubrica delle lettere del Corriere della Sera ha ospitato una certa polemica in materia, conclusa dalla rassicurazione offerta dalla signora Anna Teodorani (dell'omonima famiglia del federale Vanni Teodorani Fabbri forse): quel supermercato della nostalgia mussoliniana dà lavoro a non poche famiglie e ciò basti. Valore dominante: se il commercio va, tutto va, il resto non conta.
In anni ormai lontani il locale Comune, governato dalle sinistre fin dal '46, era stato ben più restrittivo in proposito e con esso la Prefettura.
Fra l'altro, di Predappio è pure la famiglia degli Zoli, cattolici popolari e antifascisti, il cui esponente più in vista, il presidente del Consiglio, Adone, è sepolto con grande sobrietà nello stesso cimitero di San Cassiano. Fu lui a rendere la salma alla vedova Rachele verso la quale il paese mantenne un rispetto esemplare. Soltanto quando le venne l'idea di aprire un ristorante alla Rocca della Caminate, volò qualche sassata contro i vetri e la Rachele ebbe il buon senso di chiudere l'impresa.

La Rocca torna ora d'attualità per l'ennesimo progetto di riuso, promosso stavolta dall'Amministrazione Provinciale. La casa natale del duce è stata anni fa opportunamente riscattata dal Comune, restaurata ed adibita a mostre periodiche di storia e di costume. Per la Rocca - «liberata» dai partigiani e dalle truppe alleate il 28 ottobre 1944 (ricorrenza fatidica) con l'attiva partecipazione dell'ufficiale Giorgio Spini, lo storiografo fiorentino - la Provincia avanza una ipotesi che ha destato critiche assai forti fra gli intellettuali forlivesi.

Vi dovrebbe infatti trovare spazio un Museo dell'Idea di Romagna, tutto virtuale, dove rivivrebbero i personaggi più famosi di questa area storica, da Artusi a Pascoli, a Fellini, passando naturalmente per Mussolini ma pure per Secondo Casadei.
Il kitsch sembra garantito. Posso immaginare l'orrore che ne proverebbe, se potesse, il nostro povero amico Federico Fellini (e tanti altri con lui). Lo dico da romagnolo che ama la Romagna: se questa nostra area storica, distinta certamente dall'Emilia con cui peraltro è integrata da secoli, ha un nemico è il romagnolismo. Cioè un localismo enfatico, banale, folklorico che mette insieme la struggente poesia pascoliana con Romagna mia, che mescola Amarcord con la «valorizzazione dei prodotti tipici». La quale è infatti il punto forte del progetto da poco presentato: vini e formaggi tipici, piade e piadine, grigliate e arrosti misti, ecc. ecc.

La forza della Romagna è invece il rigore praticato nell'affrontare la propria storia. Con musei, come quello (ma quando sarà ordinato in modo degno?), di Pergoli e Spallicci a Forlì, forse la più grande raccolta etnografica d'Italia, o come il recentissimo Museo della Marineria di Cesenatico.
Con Fondazioni e Società di studi, con Biblioteche secolari attorno alle quali - si pensi soltanto alla Classense di Ravenna o alla Malatestiana di Cesena - è ruotata la cultura locale (e nazionale) . La stessa gastronomia ha avuto specialisti e storici del livello di Pellegrino Artusi e di Piero Camporesi troppo presto scomparso.

Anche per la Rocca delle Caminate - la cui foresteria e il cui parco sono ben gestiti dagli scout dell'Agesci - pareva fattibile a breve uno splendido e rigoroso (insisto) progetto: riportare in Romagna le straordinarie collezioni naturalistiche di Pietro Zangheri, specialista noto in tutto il mondo (gli telefonavano da Berkeley per avere notizie sullo stato di salute delle pinete ravennati). Scomparso nel 1983, finì per lasciare tutto alla città di Verona non trovando risposte affidabili in loco.
Il ritorno di quei 150 mila reperti sarebbe possibile e si sposerebbe magnificamente con la dolce collina della Rocca e con la cultura dell'ambiente che già l'Agesci vi coltiva. Una soluzione alta, educativa, ricca di futuro e di pubblico potenziale, giovanile.

Non la solita «valorizzazione» che, fra una bevuta e un rutto, magari ammicca al mercatino mussoliniano giù a valle, ormai al di là della decenza e della legalità. Lo studio preliminare parla un linguaggio ambiguo e sottolinea, ad esempio, come la Rocca venne donata nel 1927 «al capo del governo Benito Mussolini in seguito ad una sottoscrizione che ha raccolto ben 70.000 adesioni» e che essa «pare destinata a riassumere il destino fascista dell'intera area forlivese», ecc. «Se questo è il risveglio della Rocca delle Caminate, molto meglio l'oblio», ha commentato Carlo Giunchi, uno degli intellettuali protestari.

Nei sotterranei della Rocca delle Caminate venne ucciso il partigiano Antonio Carini (Orsi). A Predappio è trascorso invano l'80° anniversario della morte, avvenuta nel '25 a seguito delle ripetute percosse squadriste, dell'ultimo sindaco prefascista, il socialista Ciro Farneti.
Intanto il supermercato della nostalgia prospera e monta una grottesca mussolineide. Di Canio assicura che ci riproverà, Alessandra Mussolini pure, Bruno Vespa si limita, per ora, a parlare di Resistenza, di guerra civile e del suo ultimo libro, mentre fa la pasta con Antonella Clerici su Raiuno. Servizio pubblico, tv di qualità.

Franco Franchi 27.12.05 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@MAURO FASANO

ragazzi non dormiamo....non prendiamo la cosa alla leggera.
Mio zio e' andato in galera perche' si e' portato a casda un cane trovato per strada...l' hanno messo in galera per furto...quando il cane era stato abbandonato....questi invece che sono dei FETENTI comandano in Italia...ribelliamoci

mauro fasano 27.12.05 14:02 | Rispondi al commento |
--------------------------------------------------

SCUSA RAGAZZO!
Certe palle non è dignitoso dirle, figuriamoci a scriverle.
La condizionale, tuo zio, l'ha impiegata per quale reato? Inoltre quali altri reati commise per accumulare una condanna da scontare, compreso il furto di un cane?

Max Stirner


Forse Silvio si salverà le chiappe dalla galera

ma non si salverà certo dalla morte (si spera in esilio ad Hammamet oppure Hammanettato)

gli rimangono pochi anni e il figlio potrà solo sognare di fare il piduista mafioso come il padre

spero che la sinistra abbia imparato la lezione

il nemico va finito e non per compassione dargli un'altra chance

ne va di mezzo un paese intero caro D'Alema & Co.

aldo bini 27.12.05 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Vergognoso che Berlusconi sia ancora a piede libero....e la sinistra che fa? Dov'e' la gente che lo ha cacciato a calci in culo nel 94?
Spero che una commissione internazionale veda la vergogna di un paese peggiore della Bulgaria di regime e che venga arrestato per i suoi crimini.
Depenalizzare il falso in bilancio....perche' a questo punto non fare Bernardo Provenzano ministro di grazia e giustizia?
Non vedo l'ora che questa vergogna di governo finisca la sua legislatura, non adoro questa sinistra ma pur di rovinare Berlusconi e di rimettere all'angolo la merda leghista e fascista questo e altro.
AD APRILE VOTO E VOTO RIFONDAZIONE COMUNISTA


@ANTONIOLI FILIBERTO

Polizia forestale?? Tipo quella del sud?
Ossi fai parte di quelle persone che nn fanno un C**o tutto il giorno e prende lo stipendio che paghiamo NOI?

NO Tu nn PUOI protestare!!!!!!!
Antonioli Filiberto 27.12.05 13:52 |
---------------------------------------------

SEI SICURO? Sei proprio sicuro che gli agenti di polizia forestale, per dirla alla tua maniera, non facciano un cazzo? O meglio, se alcuni imboscati trovarono una nicchia parassitaria nella forestale, ritieni proprio che sia il caso d'eprimere un punto di vista come il tuo? Non credi che in base ai criteri da te espressi nessuna organizzazione, in Italia, avrebbe il diritto di protestare?
Inoltre io non sono contrario, sempre e comunque, alla villania, all'ironia, al sarcasmo, quando sono necessari, ma la villania da te usata come risposta mi sembrerebbe degna di miglior causa; pensaci!
Ciao

Max Stirner

P.V.


Allarmi son fascisti !

Sta montando una nuova mussolineide, con l'avallo del Cavaliere che, dopo una dittatura fascista «bonaria», ce ne segnala una senza «disegno criminoso»: non bastano i 28.000 anni di carcere e di confino irrogati dai Tribunali Speciali, gli assassinii mirati ed eccellenti, le decine di migliaia di perseguitati e di esuli, l'estinzione di ogni libertà, i morti della guerra, ecc. Dopo i reiterati saluti romani del calciatore Paolo Di Canio (difeso o giustificato da tanti giornalisti sportivi, anche della Rai) davanti ad una curva di tifosi con simboli celtici e altri armamentari, punibili ai sensi di una legge che vieta l'apologia del fascismo, ci si mette la nipote Alessandra in cerca di nuova/vecchia notorietà politica.

E tira di mezzo Bruno Vespa nei panni di un possibile «zio». Intanto, Predappio, paese natale del duce, rischia di diventare un supermercato per i nostalgici del ventennio: ricordi, gagliardetti, divise, immagini del duce, manganelli, cartoline con Benito in mille pose, shampoo «Menefrego» e altre lugubri scemenze. Che tali sarebbero se la «bonaria» dittatura fascista (Pansa ci perdoni) non avesse seminato di lutti l'Italia e se i pellegrinaggi cimiteriali predappiesi non finissero con cori, grida, saluti romani, slogan deliranti.

Di recente, la rubrica delle lettere del Corriere della Sera ha ospitato una certa polemica in materia, conclusa dalla rassicurazione offerta dalla signora Anna Teodorani (dell'omonima famiglia del federale Vanni Teodorani Fabbri forse): quel supermercato della nostalgia mussoliniana dà lavoro a non poche famiglie e ciò basti. Valore dominante: se il commercio va, tutto va, il resto non conta.
In anni ormai lontani il locale Comune, governato dalle sinistre fin dal '46, era stato ben più restrittivo in proposito e con esso la Prefettura.
Fra l'altro, di Predappio è pure la famiglia degli Zoli, cattolici popolari e antifascisti, il cui esponente più in vista, il presidente del Consiglio, Adone, è sepolto con grande sobrietà nello stesso cimitero di San Cassiano. Fu lui a rendere la salma alla vedova Rachele verso la quale il paese mantenne un rispetto esemplare. Soltanto quando le venne l'idea di aprire un ristorante alla Rocca della Caminate, volò qualche sassata contro i vetri e la Rachele ebbe il buon senso di chiudere l'impresa.

La Rocca torna ora d'attualità per l'ennesimo progetto di riuso, promosso stavolta dall'Amministrazione Provinciale. La casa natale del duce è stata anni fa opportunamente riscattata dal Comune, restaurata ed adibita a mostre periodiche di storia e di costume. Per la Rocca - «liberata» dai partigiani e dalle truppe alleate il 28 ottobre 1944 (ricorrenza fatidica) con l'attiva partecipazione dell'ufficiale Giorgio Spini, lo storiografo fiorentino - la Provincia avanza una ipotesi che ha destato critiche assai forti fra gli intellettuali forlivesi.

Vi dovrebbe infatti trovare spazio un Museo dell'Idea di Romagna, tutto virtuale, dove rivivrebbero i personaggi più famosi di questa area storica, da Artusi a Pascoli, a Fellini, passando naturalmente per Mussolini ma pure per Secondo Casadei.
Il kitsch sembra garantito. Posso immaginare l'orrore che ne proverebbe, se potesse, il nostro povero amico Federico Fellini (e tanti altri con lui). Lo dico da romagnolo che ama la Romagna: se questa nostra area storica, distinta certamente dall'Emilia con cui peraltro è integrata da secoli, ha un nemico è il romagnolismo. Cioè un localismo enfatico, banale, folklorico che mette insieme la struggente poesia pascoliana con Romagna mia, che mescola Amarcord con la «valorizzazione dei prodotti tipici». La quale è infatti il punto forte del progetto da poco presentato: vini e formaggi tipici, piade e piadine, grigliate e arrosti misti, ecc. ecc.

La forza della Romagna è invece il rigore praticato nell'affrontare la propria storia. Con musei, come quello (ma quando sarà ordinato in modo degno?), di Pergoli e Spallicci a Forlì, forse la più grande raccolta etnografica d'Italia, o come il recentissimo Museo della Marineria di Cesenatico.
Con Fondazioni e Società di studi, con Biblioteche secolari attorno alle quali - si pensi soltanto alla Classense di Ravenna o alla Malatestiana di Cesena - è ruotata la cultura locale (e nazionale) . La stessa gastronomia ha avuto specialisti e storici del livello di Pellegrino Artusi e di Piero Camporesi troppo presto scomparso.

Anche per la Rocca delle Caminate - la cui foresteria e il cui parco sono ben gestiti dagli scout dell'Agesci - pareva fattibile a breve uno splendido e rigoroso (insisto) progetto: riportare in Romagna le straordinarie collezioni naturalistiche di Pietro Zangheri, specialista noto in tutto il mondo (gli telefonavano da Berkeley per avere notizie sullo stato di salute delle pinete ravennati). Scomparso nel 1983, finì per lasciare tutto alla città di Verona non trovando risposte affidabili in loco.
Il ritorno di quei 150 mila reperti sarebbe possibile e si sposerebbe magnificamente con la dolce collina della Rocca e con la cultura dell'ambiente che già l'Agesci vi coltiva. Una soluzione alta, educativa, ricca di futuro e di pubblico potenziale, giovanile.

Non la solita «valorizzazione» che, fra una bevuta e un rutto, magari ammicca al mercatino mussoliniano giù a valle, ormai al di là della decenza e della legalità. Lo studio preliminare parla un linguaggio ambiguo e sottolinea, ad esempio, come la Rocca venne donata nel 1927 «al capo del governo Benito Mussolini in seguito ad una sottoscrizione che ha raccolto ben 70.000 adesioni» e che essa «pare destinata a riassumere il destino fascista dell'intera area forlivese», ecc. «Se questo è il risveglio della Rocca delle Caminate, molto meglio l'oblio», ha commentato Carlo Giunchi, uno degli intellettuali protestari.

Nei sotterranei della Rocca delle Caminate venne ucciso il partigiano Antonio Carini (Orsi). A Predappio è trascorso invano l'80° anniversario della morte, avvenuta nel '25 a seguito delle ripetute percosse squadriste, dell'ultimo sindaco prefascista, il socialista Ciro Farneti.
Intanto il supermercato della nostalgia prospera e monta una grottesca mussolineide. Di Canio assicura che ci riproverà, Alessandra Mussolini pure, Bruno Vespa si limita, per ora, a parlare di Resistenza, di guerra civile e del suo ultimo libro, mentre fa la pasta con Antonella Clerici su Raiuno. Servizio pubblico, tv di qualità.

piero ingrassia 27.12.05 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi non dormiamo....non prendiamo la cosa alla leggera.
Mio zio e' andato in galera perche' si e' portato a casda un cane trovato per strada...l' hanno messo in galera per furto...quando il cane era stato abbandonato....questi invece che sono dei FETENTI comandano in Italia...ribelliamoci

mauro fasano 27.12.05 14:02| 
 |
Rispondi al commento

MILANO - Silvio Berlusconi e tre ex manager
Fininvest sono stati prosciolti, al termine del processo All Iberian, in cui erano imputati per falso in bilancio e false attestazioni, in quanto, in base alla nuova normativa sui reati societari, i fatti non sono più previsti dalla legge come reato.

io ormai non ho più parole....

franco amico Commentatore in marcia al V2day 27.12.05 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Il "dottor" Forbice è diventato (o forse lo è sempre stato) insopportabile: si sovrappone sempre agli interventi della gente, quando invece quello dovrebbe essere uno spazio a loro dedicato, con commenti arroganti e irriguardosi; quest'estate, quando si è preso qualche giorno di vacanza, è stato sostituito da una giornalista che con grande professionalità ha condotto Zapping molto meglio... direi che per Forbice sia arrivato il momento della pensione!!

Marino Quadrante 27.12.05 13:57| 
 |
Rispondi al commento

CONSIGLIO PER IL SIGNORE CHE CONTINUA A MENARLA DA STAMATTINA CON IL PARCO GIOIA DI MILANO;
SE RIMANI DAVANTI AL PC ANCORA UN PO,QUANDO ARRIVI LE PIANTE LE AVRANNO TAGLIATE TUTTE...O SEI ANCHE TU IL CLASSICO ITALIANO CHE FOMENTA GLI ANIMI E POI MANDA AVANTI GLI ALTRI?
:-))

emilio marini


PAROLE SANTE!

Antonioli Filiberto 27.12.05 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Alex Hard 27.12.05 12:36
caro ALEX, non voglio certo paragonare i verdi al Berlusca, ma in generale quando parlano di alcuni argomenti riguardanti energia, politica estera, ambiente , non sembrano ragionare più di tanto sulle idee e snocciolano frasi ideologiche , posizioni ferme, molto ferme, fermissime ... un po morte.
Capisco che qualcuno potrebbe dire che è un problema comune a tutti i partiti (+ o -) ... ma quando si parla di ambiente e energia pretenderei un po meno " faziosismo" e più scienza...

ciauz!

Luca Andreozzi 27.12.05 13:53|