Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il monaco di Monza


monaco di monza.jpg

L’Espresso di questa settimana scrive, a proposito di Telecom, che “Grillo aveva avvertito tutti”, che “Grillo ha anticipato il motivo con cui gli analisti finanziari hanno spiegato l’ondata di vendite del settore delle telecom”.
Belin, e io che lo dicevo solo per scherzo!

Ieri, a Milano, nella sede di Banca Intesa, si discuteva di un tema centrale per noi cittadini: “Sviluppo o declino: il ruolo delle istituzioni”. Erano presenti i dipendenti Rutelli, Fassino e Follini. E con loro il tronchetto dell’infelicità che ha rilasciato queste appassionanti dichiarazioni:

“Vorrei che si evitasse di confondere e accostare tra loro persone che non hanno né storie, né valori, né responsabilità in comune

La sottile allusione era rivolta a Gnutti che era consigliere, insieme a lui, in Olimpia, e a Consorte, consigliere, insieme a lui, in Telecom e che, quindi, condividevano, almeno in queste società, una responsabilità in comune. O non lo sapeva?

“Chiariamo una volta per tutte: c’è stata una Telecom pre-acquisizione da parte della Pirelli e una post-Pirelli

Su questo non si può che essere d’accordo. Infatti, sempre secondo l’Espresso, il debito della società è arrivato oggi a 42 miliardi di euro. Questo dopo aver venduto Seat PG, Telespazio, Finsiel, gli immobili, eccetera, eccetera.
Di quanto è salita l’occupazione nel gruppo da quando c’è il tronchetto? Quanti erano invece gli occupati sotto la gestione di Colaninno?

“Appena ci siamo messi al lavoro per risanare abbiamo trovato anche spiacevolissime sorprese
“Immaginavamo che certe minusvalenze fossero solo errori gestionali”

Minusvalenze? Sorprese? E noi che pensavamo che avesse fatto un'approfondita analisi prima di comprare la Telecom, invece no. Che sorpresa!

“Di questi compagni di viaggio che mi sono trovato ad avere, e certo non ho cercato, intanto si occuperanno gli avvocati”

Ma il compagno di viaggio Gnutti chi lo ha cercato e ricercato? Che irriconoscente! E’ proprio vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno.

Il tronchetto furioso ha poi concluso:
“E’ il momento che chi, in politica, si è sempre regolato con onestà si separi in modo netto dai disonesti”.

E qui, come la Monaca di Monza con lo sciagurato Egidio, Fassino sorrise e, sventurato, lo applaudì.

Prima applaudiva Consorte


25 Gen 2006, 18:06 | Scrivi | Commenti (1066) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ALLA CORTESE ATTENZIONE DI TUTTI I FREQUENTATORI DI QUESTO FORUM.
Faccio parte del coordinameno nazionale precari poste,sono la referente dell'abruzzo e del molise, E-mail:samantasky@virgilio
vorrei portarvi a conoscenza un problema piuttosto grave venutosi a creare dopo l'accordo del 13.01.2006, con il quale Poste Italiane S.P.A e OO.SS, hanno siglato, un accordo che non sana di fatto l'annosa questione dei precari in azienda, ma li sottopone ad un vergognoso ricatto penalizzando
fortemente, sia i 13.000 lavoratori reintegrati a seguito di sentenza giudiziale, che i 17.000 non ancora riammessi in servizio, causa iter
giudiziari troppo lenti....
Noi appartenenti al coordinamento nazionale
precari poste, abbiamo, insieme ai Cobas pt-cub slai cobas e cobas poste, promosso uno sciopero dei lavoratori precari, per lundedì 6
marzo a Roma ore 11:00 (palazzo poste-viale europa 190).Chiediamo
a voi tutti di intervenire alla nostra manifestazione di protesta contro il precariato.Abbiamo una proposta all'accordo, che chiediamo possa essere vagliata in modo civile, per porre fine a questa situazione che a nostro avviso stà veramente degenerando.Ci sentiamo
ricattati, mortificati e schiacciati, da un potere che UCCIDE LA NOSTRA DIGNITA' DI CITTADINI ITALIANI.Se è vero che siamo ancora una repubblica democratica basata sul lavoro, la cui sovranità appartiene al popolo, è anche vero che, la classe dirigente politica, di questa nostra Italia,ponga fine a questa colossale ingiustizia.Noi chiediamo, GIUSTIZIA PER TUTTI!
Siamo pronti a portare avanti questa
nostra battaglia, rivolgendoci alla corte Europea dei diritti dell'uomo.
Siamo tanti, troppi, e ce la faremo!
Abbiamo bisogno di stabilità economica, e di un lavoro che possa garantirci una vita
dignitosa, perchè molti di noi, vivono realtà difficili, e in questo
lavoro a tempo indeterminato sono racchiuse le speranze di una vita e la sopravvivenza di intere famiglie.
coordinatore nazionale Comito Frances

calidris valeria 23.02.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


***********************************************
·POLIZIOTTO DI QUARTIERE? DIFFICILE TROVARLO!

·POLIZIOTTO TUTOR? SEMPLICE TROVARLO: BASTA ANDARE ALL’UNIVERSITÀ SAN PIO V!

***********************************************

tiziana parenti 16.02.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di privacy, vorrei sapere perchè Telecom fornisce i miei dati personali di ABBONATO RISERVATO TOTALE a terzi che poi tentano di piazzarmi e mi importunano con offerte telefoniche rivoluzionarie che cambieranno la mia vita......
Come si permettono?
Ho fatto reclamo, ho richiesto la cancellazione dei miei dati forniti a questa "terza" società chiamata ENITEL e soprattutto ho preteso una risposta scritta in merito da parte di Telecom.
Non mi illudo, non penso che qualche Top Manager sia sobbalzato sulla sedia (in pelle....).
Se mi rispondono come desidero porterò un cero alla Madonna......

Francesco Marinello 08.02.06 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è che poi verrebbe eletto chi è arrivato secondo! E il secondo sarà Silvio P2 Berlusconi!

Andiamo a votare e votiamo a sinistra... tappiamoci il naso, ma votiamo a sinistra... altri cinque anni di cdl il nostro paese non potrebbe sopportarlo!

Emiliano G. 07.02.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA!!! NON SE NE PUO' PROPRIO PIU'
FATE QUALCOSA... VI PREGO.... TRA POCO LO VEDREMO USCIRE ANCHE DALLA TAZZA DEL WATER.... !!!!
MI E' VENUTA UN'IDEA , IN QUESTI GIORNI, PERCHE' QUANDO CI SARANNO LE ELEZIONI, ANZICHE' PORRE UNA CROCE SUL SIMBOLO O SUL NOME (ESTRAPOLATO DALLE LORO LISTE) NON APPONIAMO UN QUALSIASI ALTRO NOME, NON SO MAGARI "BEPPE GRILLO"... E MANDIAMO COSI'FUORI DAI PIEDI TUTI QUANTI. E CERCHIAMO DI RICOSTRIUAMO QUALCOSA DI PIU' ACCETTABILE?
IO CHE HO SEMPRE RIVOLTO I MIEI PENSIERI ALLA SINISTRA... ORA MI HANNO STANCATO ANCHE LORO DICIAMO CHE SI SONO AMALGAMATI TUTTI MOLTO BENE ED ENTRAMBI GLI SCHIERAMENTI NON HANNO VERGOGNA ORMAI PIU' DI NULLA.
FATEMI SAPERE SE L'IDEA VI PIACE... IO QUEL GIORNO LO FARO..."PENSATE L'ANNUNCIO SUL GIORNALE :"ALLO SPOGLIO DELLE SCHEDE ELETTORALI GLI ITALIANO HANNO NOMINATO IL FAMOSO COMICO "BEBBE GRILLO" BEH QUESTA POI NON ME LA VORREI PROPRIO PERDERE.

stefania germani 07.02.06 08:59| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!! NON SE NE PUO' PROPRIO PIU'
FATE QUALCOSA... VI PREGO.... TRA POCO LO VEDREMO USCIRE ANCHE DALLA TAZZA DEL WATER.... !!!!
MI E' VENUTA UN'IDEA , IN QUESTI GIORNI, PERCHE' QUANDO CI SARANNO LE ELEZIONI, ANZICHE' PORRE UNA CROCE SUL SIMBOLO O SUL NOME (ESTRAPOLATO DALLE LORO LISTE) NON APPONIAMO UN QUALSIASI ALTRO NOME, NON SO MAGARI "BEPPE GRILLO"... E MANDIAMO COSI'FUORI DAI PIEDI TUTI QUANTI. E CERCHIAMO DI RICOSTRIUAMO QUALCOSA DI PIU' ACCETTABILE?
IO CHE HO SEMPRE RIVOLTO I MIEI PENSIERI ALLA SINISTRA... ORA MI HANNO STANCATO ANCHE LORO DICIAMO CHE SI SONO AMALGAMATI TUTTI MOLTO BENE ED ENTRAMBI GLI SCHIERAMENTI NON HANNO VERGOGNA ORMAI PIU' DI NULLA.
FATEMI SAPERE SE L'IDEA VI PIACE... IO QUEL GIORNO LO FARO..."PENSATE L'ANNUNCIO SUL GIORNALE :"ALLO SPOGLIO DELLE SCHEDE ELETTORALI GLI ITALIANO HANNO NOMINATO IL FAMOSO COMICO "BEBBE GRILLO" BEH QUESTA POI NON ME LA VORREI PROPRIO PERDERE.

stefania germani 07.02.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!!! NON SE NE PUO' PROPRIO PIU'
FATE QUALCOSA... VI PREGO.... TRA POCO LO VEDREMO USCIRE ANCHE DALLA TAZZA DEL WATER.... !!!!
MI E' VENUTA UN'IDEA , IN QUESTI GIORNI, PERCHE' QUANDO CI SARANNO LE ELEZIONI, ANZICHE' PORRE UNA CROCE SUL SIMBOLO O SUL NOME (ESTRAPOLATO DALLE LORO LISTE) NON APPONIAMO UN QUALSIASI ALTRO NOME, NON SO MAGARI "BEPPE GRILLO"... E MANDIAMO COSI'FUORI DAI PIEDI TUTI QUANTI. E CERCHIAMO DI RICOSTRIUAMO QUALCOSA DI PIU' ACCETTABILE?
IO CHE HO SEMPRE RIVOLTO I MIEI PENSIERI ALLA SINISTRA... ORA MI HANNO STANCATO ANCHE LORO DICIAMO CHE SI SONO AMALGAMATI TUTTI MOLTO BENE ED ENTRAMBI GLI SCHIERAMENTI NON HANNO VERGOGNA ORMAI PIU' DI NULLA.
FATEMI SAPERE SE L'IDEA VI PIACE... IO QUEL GIORNO LO FARO..."PENSATE L'ANNUNCIO SUL GIORNALE :"ALLO SPOGLIO DELLE SCHEDE ELETTORALI GLI ITALIANO HANNO NOMINATO IL FAMOSO COMICO "BEBBE GRILLO" BEH QUESTA POI NON ME LA VORREI PROPRIO PERDERE.

stefania germani 07.02.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.nwo.it/elite_denaro.html

ijimiaz galir 04.02.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

sarò volgare ma non tanto quanto lo sono questa classse dirigenti, la quale capitanata dal Tronchetto ogni volta che apre bocca perde una occasione per fare bella figura.
Io purtroppo lavoro in un'Azienda che ha come dirigenti personaggi della stirpe organizzativa tronchetto-tipo, percui a questo signore che capitana tutta la stirpe dirigenziale arrogante di questo paese se lo avessi davanti, GLI SPUTEREI IN FACCIA

RINO DIDOMENICO Commentatore in marcia al V2day 04.02.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Arrabbiatissimi, umiliati, presi in giro. Così si sentono migliaia di extracomunitari del Vicentino che hanno ricevuto nei giorni scorsi la lettera firmata dal Presidente del consiglio in cui s’informava della concessione del “bonus bebé” ai figli nati o adottati nel 2005 e per i figli successivi nati o adottati nel 2006.
Sì, perché a loro il contributo non spetta (come l’anno scorso), non essendo cittadini della comunità europea. La differenza però è che l’anno scorso i non aventi diritto non avevano ricevuto la lettera indirizzata direttamente al proprio bebè con “i più affettuosi auguri per una vita lunga, serena, piena di soddisfazioni e successi” con la beffa delle “cordiali felicitazioni” ai genitori. Una missiva che si rivela una gaffe, quando non una presa per i fondelli, per coloro che non possono richiedere il contributo.
Hanno diritto ai 1.000 euro per ogni figlio nato o adottato nel 2005 o figli successivi nati o adottati nel 2006 i cittadini italiani o comunitari (non bastano né carta né permesso di soggiorno) che esercitano la potestà sul bebè e sono residenti in Italia. Per gli altri, che forse hanno ancor più bisogno di questa magnanima elargizione preelettorale, gli "auguri" del nostro governo che, tra "errori" e gaffe, continua imperterrito ed arrogante a pontificare da tutte le reti radio e tv.

paola ferreri 03.02.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe....volevo lanciare una provocazione su telecom...visto che da una settimana la mia azienda e' bloccata da un guasto alla linea telefonica e non se ne viene a capo e come molti sanno non si sa' mai a chi rivolgersi..a parte quei poveri aperatori che si beccano le ns ingiurie....perche' non lanciamo un'opa su telecom??? facciamo una sottoscrizione nazionale e compriamocela...facciamola gestire agli utenti!!!e tagliamo sto' tronchetto secco....ti saluto livio

livio de leonardis 03.02.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*************************************
A PROPOSITO DI LAUREE COMPRATE
*************************************

....MA ALLORA CHE DIFFERENZA C’È TRA LA LAUREA COMPRATA ALLA CLAYTON UNIVERSITY DA RICUCCI , QUELLA DI BACCINI ALLA BERKLEY UNIVERSITY E LA LAUREA COMPRATA ALLA SAN PIO V ?
FORSE CHE ALLA CLAYTON E ALLA BERKLEY SI RIVOLGONO IMPRENDITORI, FINANZIERI, PEZZI GROSSI E ALLA SAN PIO V QUEI POVERACCI DEGLI IMPIEGATI DELLO STATO CHE DEVONO ACCENDERE UN MUTUO PER COMPRARSI QUELLO STESSO “PEZZO DI CARTA”?

nino nievo 03.02.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un appello urgente ai politici italiani: NON usate citazioni in inglese nei discorsi!!! Su 1000 parlamentari solo una decina di voi si può permettere di parlare "forestiero" gli altri sarebbe + decoroso se tacessero! Anzi lasciate stare anche il latino! Ricordo che in Italia c'è il reato di vilipendio di cadavere e il latino è una lingua morta!!! Memento Italiani, che ci sarà un referendum sulla devolution che non necessità di quorum. Si vota nel weekend e non siete obbligati manu militari a votare, ma fatelo lo stesso.

Emiliano G. 02.02.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho una paura fottuta delle persone troppo convinte...

Premetto che cerco di guardare la tv il meno possibile perchè oramai già all'accensione mi pervade un senso d'ansia e disgusto (forse sono esaurito..)

Qualche sera fà dopo aver spento il pc, volevo solo andare a dormire,Mari stava zappeggiando quando si fermò improvvisamente su porta a porta... e... rimanemmo entrambi incantati dall'ammagliante sorriso del nostro presidente, che come un commerciale elencava in random e senza sosta tutti i benefici di cui godiamo noi cittadini grazie alle leggi da loro approvate, e ci è cascata la mascella notando che ne il "conduttore" della trasmissione (che non voglio neanche nominare) ne quei tre poveri giornalisti presenti riuscivano a trovare lo spazio x inserire una domanda, e quando rimaneva un secondo tra una legge e l'altra in cui qualcuno riusciva ad inserire un trabocchetto, c'era sempre pronta una risposta ferma, convinta e rassicurante... Ragazzi... ci ha quasi convinto, ha convinto anche me che guardo solo rai tre! lui vincerà il prossimo mandato, e ne ho una paura fottuta...

Ciao a tutti, Beppe sarai solo un comico ma sei un grande!

Paolo Tubia 02.02.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

una volta la FIAT pubblicizzava: PANDA...se non ci fosse bisognerebbe inventarla.
a te caro BEPPE invece dico GRAZIE perchè continui a credere nella verità dei fatti e non nella finzione.Hai la mia più soldale ammirazione e stima ed un bellissimo regalo sarebbe conoscerti personalmente e poter scambiare due parole.un abbraccio,CLAUDIO


-Appena ci siamo messi al lavoro-
Anche questa mi è piaciuta di battuta
Però a quella su Fassino che sorride ed appluade, non ci credo
uno con un fisico come il suo non può permettersi di sprecare tutte quelle energie

Vincenzo Blanco 02.02.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Non tifo per l'amico Berlusca, ma neppure per gli amici di sinistra, che di guai e danni ne han fatti eccome quando sono andati al governo! Vuoi un esempio? Ricordo come fosse ora che il dipendente Prodi a Porta a porta diceva:"faremo del sud la Florida italiana" (io vivo nel sud) e la Florida la sto aspettando ancora... in cambio le imprese si son viste cadere letteralmente dal cielo i "crediti d'imposta" che spettavano... però.... solo che i chiearimenti al "però" sono arrivati ad investimenti già effettuati... ed ancora perchè, in un'altra trasmissione pre-elettorale, alla precisa domanda della Carrà: "perchè non mettere tutti i cittadini in condizione di detrarre dalla propria dichiarazione dei redditi le spese dalla luce al cibo al dentista alle scarpe per i bimbi?" sapete cosa rispose l'onestissimo e integerrimo dipendente Prodi?? Non possiamo mica mettere i cittadini in condizione di controllarsi l'uno con l'altro? BHE? CHE MALE CI SAREBBE? Sul dipendente Berlusca non occorre fare nessun commento.... si commenta da se.... basti pensare al famelico ponte sullo stretto (che poi scopro essere stato anche un'idea degli amici di sx) ....Allora lancio un messaggio a tutti gli amici dipendenti di dx e sx: vadano loro in Sicilia in auto, percorrano la SA-RC in auto o anche in camion... raggiungano le coste della Sicilia Orientale e Occidentale, considerino lo stato le strutture e le infrastrutture, calcolino un pò i costi per la ORDINARIA manutenzione e conteggino i costi per il raddoppio dio certe tratte stradali! Vi assicuro, inizieranno a meditare sull'idea di un ponte megagalattico che li porterà dritto dritto a Tunisi. Un saluto

Giovanni Giaquinta 02.02.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa poesia è stata letta dal senatore della Margherita Nando Dalla
Chiesa come intervento, tutto in rima baciata, durante il dibattito in
aula sul decreto legge sull'inappellabilità delle sentenze di
proscioglimento,
ma è una buona sintesi dei 5 anni di governo Berlusconi...


Bentornati senatori,
dalle feste e dai ristori,
tutti insieme per votare
la gran legge secolare,
la più urgente, la più bella
sì, la legge Pecorella.
Ma quant'è curioso il mondo,
nel suo gran girare in tondo,
che fa nascere d'incanto
una legge che può tanto.
E la scrive un avvocato
per salvare il suo imputato,
che poi, caso assai moderno,
è anche capo del Governo,
mentre invece l'avvocato
è un potente deputato.
Ah, che idea stupefacente,
non si trova un precedente,
è un esempio da manuale
di cultura occidentale
che sa metter le persone
sopra la Costituzione.
E ora è bello edificante
che di voci ne sian tante,
di giuristi, ex magistrati,
di causidici, avvocati,
pronti, intrepidi, a spiegare
che la legge è da votare,
poiché vuole la dottrina
che il diritto su una china
più virtuosa scorrerà,
se la norma si farà.
Ma pensate che bellezza
per un reo, l'aver certezza
che se il giudice è impaurito
o corrotto o scimunito,
potrà dar la soluzione
senza alcuna sconfessione,
che il processo finirà
e un macigno calerà
sull'accusa dello Stato
e su chi subì reato.
Che trionfo, che tripudio,
e per Silvio che preludio
ad una dolce terza età,
l'assoluta impunità.
Bentornati senatori,
per la fine dei lavori;
cinque anni incominciati
coi tesori detassati,
poi vissuti con amore
a far leggi di favore:
rogatorie, suspicioni,
lodi, falsi e prescrizioni,
approvate in frenesia
e con gran democrazia,
che chi c'è non può parlare
e chi è assente può votare.
Mentre al pubblico in diretta
lui giurava: "Date retta,
se non si combina niente
sui problemi della gente
colpa è di opposizioni,
Parlamento e Commissioni!".
Bravi voi che con tempismo
combattete il comunismo,
anche se nell'ossessione
ce l'aveste una ragione:
falsa è di Marx la tesi
che lo Stato è dei borghesi;
ci insegnaste voi del Polo
che lo Stato è di uno solo.
Or votando con l'inchino
si completi il gran bottino
delle leggi personali,
questo sconcio senza eguali.
Del diritto sia mattanza.
Ma l'Italia ne ha abbastanza!

Massimiliano Pivetti 02.02.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa poesia è stata letta dal senatore della Margherita Nando Dalla
Chiesa come intervento, tutto in rima baciata, durante il dibattito in
aula sul decreto legge sull'inappellabilità delle sentenze di
proscioglimento,
ma è una buona sintesi dei 5 anni di governo Berlusconi...


Bentornati senatori,
dalle feste e dai ristori,
tutti insieme per votare
la gran legge secolare,
la più urgente, la più bella
sì, la legge Pecorella.
Ma quant'è curioso il mondo,
nel suo gran girare in tondo,
che fa nascere d'incanto
una legge che può tanto.
E la scrive un avvocato
per salvare il suo imputato,
che poi, caso assai moderno,
è anche capo del Governo,
mentre invece l'avvocato
è un potente deputato.
Ah, che idea stupefacente,
non si trova un precedente,
è un esempio da manuale
di cultura occidentale
che sa metter le persone
sopra la Costituzione.
E ora è bello edificante
che di voci ne sian tante,
di giuristi, ex magistrati,
di causidici, avvocati,
pronti, intrepidi, a spiegare
che la legge è da votare,
poiché vuole la dottrina
che il diritto su una china
più virtuosa scorrerà,
se la norma si farà.
Ma pensate che bellezza
per un reo, l'aver certezza
che se il giudice è impaurito
o corrotto o scimunito,
potrà dar la soluzione
senza alcuna sconfessione,
che il processo finirà
e un macigno calerà
sull'accusa dello Stato
e su chi subì reato.
Che trionfo, che tripudio,
e per Silvio che preludio
ad una dolce terza età,
l'assoluta impunità.
Bentornati senatori,
per la fine dei lavori;
cinque anni incominciati
coi tesori detassati,
poi vissuti con amore
a far leggi di favore:
rogatorie, suspicioni,
lodi, falsi e prescrizioni,
approvate in frenesia
e con gran democrazia,
che chi c'è non può parlare
e chi è assente può votare.
Mentre al pubblico in diretta
lui giurava: "Date retta,
se non si combina niente
sui problemi della gente
colpa è di opposizioni,
Parlamento e Commissioni!".
Bravi voi che con tempismo
combattete il comunismo,
anche se nell'ossessione
ce l'aveste una ragione:
falsa è di Marx la tesi
che lo Stato è dei borghesi;
ci insegnaste voi del Polo
che lo Stato è di uno solo.
Or votando con l'inchino
si completi il gran bottino
delle leggi personali,
questo sconcio senza eguali.
Del diritto sia mattanza.
Ma l'Italia ne ha abbastanza!

Massimiliano Pivetti 02.02.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa poesia è stata letta dal senatore della Margherita Nando Dalla
Chiesa come intervento, tutto in rima baciata, durante il dibattito in
aula sul decreto legge sull'inappellabilità delle sentenze di
proscioglimento,
ma è una buona sintesi dei 5 anni di governo Berlusconi...




Bentornati senatori,
dalle feste e dai ristori,
tutti insieme per votare
la gran legge secolare,
la più urgente, la più bella
sì, la legge Pecorella.
Ma quant'è curioso il mondo,
nel suo gran girare in tondo,
che fa nascere d'incanto
una legge che può tanto.
E la scrive un avvocato
per salvare il suo imputato,
che poi, caso assai moderno,
è anche capo del Governo,
mentre invece l'avvocato
è un potente deputato.
Ah, che idea stupefacente,
non si trova un precedente,
è un esempio da manuale
di cultura occidentale
che sa metter le persone
sopra la Costituzione.
E ora è bello edificante
che di voci ne sian tante,
di giuristi, ex magistrati,
di causidici, avvocati,
pronti, intrepidi, a spiegare
che la legge è da votare,
poiché vuole la dottrina
che il diritto su una china
più virtuosa scorrerà,
se la norma si farà.
Ma pensate che bellezza
per un reo, l'aver certezza
che se il giudice è impaurito
o corrotto o scimunito,
potrà dar la soluzione
senza alcuna sconfessione,
che il processo finirà
e un macigno calerà
sull'accusa dello Stato
e su chi subì reato.
Che trionfo, che tripudio,
e per Silvio che preludio
ad una dolce terza età,
l'assoluta impunità.
Bentornati senatori,
per la fine dei lavori;
cinque anni incominciati
coi tesori detassati,
poi vissuti con amore
a far leggi di favore:
rogatorie, suspicioni,
lodi, falsi e prescrizioni,
approvate in frenesia
e con gran democrazia,
che chi c'è non può parlare
e chi è assente può votare.
Mentre al pubblico in diretta
lui giurava: "Date retta,
se non si combina niente
sui problemi della gente
colpa è di opposizioni,
Parlamento e Commissioni!".
Bravi voi che con tempismo
combatt

Massimiliano Pivetti 02.02.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere perchè, essendo iscritta al blog, non mi arrivano più messaggi. grazie Vittoria

Vittoria De Dominicis 02.02.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che notizie come questa, avessero la massima divulgazione in modo da suscitare, in chiunque le legga, lo stesso sdegno che io ho provato, non dico stupore perchè ci stanno portando all'asuefazione, ma forse anche questo rientra nella strategia. Ti invio un articolo pubblicato dal quotidiano gratuito "City" del 30 gennaio 2006, in un trafiletto a pag. 5 (la prima pagina era occupata dal prossimo matrimonio di Angiolina Jolie e Brad Pitt):
Titolo: Effetto serra quasi irreversibile e Bush gli toglie la parola.
"Il maggior esperto di clima alla Nasa, John Hansen, 63 anni e alle dipendenze della Nasa dal 1967, un mese fa ha tenuto una conferenza in cui metteva in guardia i governi del mondo sui danni provocati dal riscaldamento della terra, dichiarando che al passo attuale tra pochi anni ci troveremo a vivere su un pianeta completamente diverso e sarà troppo tardi per fare qualcosa. Chiedeva, quindi, immediate riduzioni dei gas che provocano il riscaldamento dell'ambiente.
Queste tesi, non sono però piaciute all'amministrazione Bush, tanto che Hansen, in una intervista al New York Times, ha denunciato che la Nasa ha ordinato che ogni sua presa di posizione pubblica: conferenze, interviste, articoli, sia d'ora in poi revisionata dagli addetti alle pubbliche relazioni dell'agenzia".
Vorrei che tutto il mondo si chieda quale "democrazia" può esportare un simile Paese.
Non stupiamoci, poi, delle decisioni della Cina di oscurare alcuni siti web, mi sembra che non ci siano differenze sostanziali tra i due modi di manipolare l'informazione.
Non so, infine, se sono più schifata dal sistema con cui questa "gente" manipola i nostri cervelli filtrando le informazioni scomode per loro, o dal fatto che stanno impegnandosi al massimo per distruggere l'ambiente in cui vivono anche loro, con i loro figli e i loro nipoti. A questo punto mi chiedo se, per questa gente, i soldi e il potere, vengono anche prima della loro stessa sopravvivenza e quella dei loro familiari.

Carla Ortenzi 02.02.06 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrivo da Acerra, che un tempo aveva un'agricoltura di altissimo livello. Ora ci stanno costruendo il tumorificio all'ingrosso (alias inceneritore) e hanno arrestato diverse persone per disastro ambientale, fatture false per 6 mln di euro. Tra gli arrestati ci sono anche alcuni carabinieri (anche l'ex comandante della stazione di Acerra). Beppe, qui la situazione è disastrosa, ci sono un sacco di malati di tumore e sono arrivato al punto di pensare che l'unica soluzione è quella di andare via, abbandonare questo schifo. Per quello che ha fatto negli ultimi tempi, bisognerebbe processare Bassolino per disastro ambientale. Vuoi venire qui a vedere come sta la situazione? Sarebbe bellissimo se tu potessi darci una mano. Considera questo breve scritto un grido di dolore che nelle famiglie degli ammalati di tumore diventa disperazione. Sto scrivendo di getto, se vuoi contattarmi, c'è il mio indirizzo e-mail. Ti ringrazio in anticipo e ti rinnovo la mia stima e il mio affetto. Beppe Grillo Presidente del Consiglio...

Dario Ruotolo 01.02.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io so solo che se la moratti diventa sindaco di milano,cambio città paese stato continente.moratti:va....o!!!

arianna aquino 01.02.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

sei uno con le palle complimenti tutti le persone "libere " dovrebbero prendere esempio da te.molto spesso mi sento frustrato perchè mi sento impotente difronte a tanta meschinità e indifferenza della gente la quale pensa che non spetta a loro fare qualcosa ma a qualcun'altro (stato,istituzioni....allora magni)invece sta a noi fare quacosa se vogliamo che qualche cosa cambi,altrimenti ce la possiamo solo prendere in quel posto.mi piacerebbe conoscerti personalmente perchè molto spesso mi sento non capito dalla gente,la quale mi dice che sono un rompi c......ni mentre sono solo per le cose giuste,ad esempio sono stato al tribunale di Roma (piazzale CLODIO)e li tutti fumavano per i corridoi fuori dalle aule persino i carabbinieri in divisa,questo è uno schifo e nessuno fa niente ,tra poco ci diranno anche a che ora cagare e a che ora fare sesso,tanto per essere liberi.
un saluto a te e a tutti quelli come te(forse pochi ma cresceranno)ciao

maurizio galeani 01.02.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe volevo solo informarti che "la settimana" comincia ad avere un discreto successo! ti scrivo da quel bel paesino che il nostro amico massimo moratti ha colonizzato! tra un pò invece di sar-roch lo chiamiamo solo sar-as! bè cmq grazie a qualcuno vicino ai nostri ideali, "la settimana" comincia a girare anche là dentro!!! pensa un pò... come un cancro interno! quindi sappi che hai una linea diretta pure là dentro...
mille grazie per il tuo impegno e il tuo sforzo per aprirci gli occhi! ciao beppe

tiziano vargiu 31.01.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

CREDO DI AVER CAPITO COME FUNZIONA E LO DEVO A TE BEPPE ANCHE SE MI FA SCHIFO PENSARE CHE SEI ANDATO A SINISTRA E TI PRESENTI SOLIDALE CON IL BUFFONE SIDERALE CHE RISPONDE AL NOME DI DARIO FO .
COMUNQUE : IL PUNTO CRITICO DEI NOSTRI GRANDI IMPRENDITORI E' SEMPRE STATO QUELLO DI POTER CONDURRE IL DEBITO COME A LE MANS : OGGI TOCCA A ME , DOMANI TOCCA ATE E VIA DI OPA E SCALATE PIU' O MENO FALSE.
L'IMPORTANTE E' NON RIMBORSARE MAI IL DEBITO E CONTINUARE A INCASSARE DIVIDENDI NELL'OCEANO DI GONZI CHE METTONO I LORO SOLDI IN BORSA E COMPERANO TITOLI .
E ALLORA SCUSA , PERCHE' IO E TE NON COMPERIAMO LA ALFA ROMEO , VISTO CHE E' DA PAGARE ANCORA ? NON POSSIAMO IO E TE GUIDARE IL DEBITO ? FORSE FAREMMO INSIEME LA PRIMA MACCHINA A COMBUSTIBILE SOLIDO ( VEDI RIFUTI RICICLATI E RIDOTTI IN PASTIGLIE )?
ORA DIMMI : MA BENETTON CHE HA COMPERATO SENZA PAGARE UN DEBITO TIPO AUTOSTRADE E STA INCASSANDO BENE TENENDO NEGLI ACQUARI DEI CASELLI UOMINI E DONNE A GASARLI E A ROMPERE I COGLIONI A NOI AUTOMOBILISTI POTREBBE RITIRARSI A NOSTRO FAVORE ? INTANTO SI E' GIA' ARRICCHITO BEN BENE SENZA PAGARE.

PUOI PUBBLICARE UN SEMPLICE CALCOLO ? DARE AVERE E QUOTA RIMBORSO MENSILE DEL DEBITO E DURATA DEL DEBITO ? PUOI ?

GRAZIE E STAI LONTANO DAI COMUNISTI SONO PERICOLOSI E VENDICATIVI

vanni bianchi 31.01.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao,
grande beppe sei il numero uno...
a me piaci molto come intrattenitore e dici cose che dal tuo punto di vista sono sacrosante
mi piacerebbe vedere un confronto (magari in Tv o in teatro) con un personaggio del tuo stesso carisma, ma di idee politiche differenti...
...a proposito, non mi pare che tu ti sia mai schierato politicamente da una parte piuttosto che dall'altra! forse sbaglio?

Sante Giovi 31.01.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio acquistare pannelli solari per la mia nuova abitazione ma sono aggiornato solo del fatto che sono costosi e sono veramente a corto.
vorrei con il vostro aiuto "informativo",realizzare un sogno!
sono di lodi.
grazie per tutto quel che fate

tansini alberto 31.01.06 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero nel consiglio di fabbrica e quando qualche dirigente o il capo del personale si lamentavano perché qualche DIPENDENTE non faceva il suo dovere, ero solito replicare la colpa era loro perchè non sapevano ne motivare il dipendente ne controllarlo adeguatamente.
Ora parlando dei nostri DIPENDENTI POLITICI non posso smentimi, la colpa è di noi CITTADINI DATORI DI LAVORO che non li sappiamo motivare econtrollare.
Serve a poco sbraitare qualunquisticamente contro la classe politica se poi non ci impegnamo direttamente nella gestione collettiva della politica.
I politici hanno sicuramente molte colpe ma se ci limitiamo ad andare a votare ogni cinque anni,(e qualcuno non fa neppure quello) se le sezioni dei maggiori partiti sono frequentate da quattro pensionati, se deleghiamo ad altri tutte le decisioni non lamentiamoci poi se le decisioni che prendono non ci piaccono.

antonio.zaimbri@tiscali.it
http://xoomer.virgilio.it/antonio.zaimbri/Home.html


ciao a tutti ...ho un grandissimo dubbio ...per quale motivo ogni volta che cerco sulla rete qualcosa sui pentiti di mafia come L.Vitale non mi viene aperto niente ...forse qualcuno non vuole darmi le informazioni di proposito ...grazie per l'attenzione e a presto ...saluti

Marco Arfilli 30.01.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento

So benissimo che il voto è una conquista che non dobbiamo perdere ma chiedo posso io votare per la sinistra dove un Dalema si puo permettere di pagare 8.000/00 ed oltre il mese per un leasing la quale cifra corrisponde a otto mesi di stipendio di un operaio medio con famiglia a carico e certamente oltre al leasig non farà sicuramente economie nella vita di ogni giorno.
Votare per Fassino che ci ha dimostrato di essere più che a conoscenza della questione Coop
Votare per Prodi che ha gia governato ma io grandi cambiamenti non li ho percepiti pe non dire che non è cambiato nulla anzi
Oppure votare quei parlamentari che si accingevano ad entrare in parlamento per votare la legge sul nuovo codice stradale e che intervistati da Striscia nessuno conosceva quello che andava a votare (questo mi viene il dubbio avvenga per la totalità delle leggi che vanno a votare) Anzi più che votarli li denuncerei per assenteismo.


Non accetto ne accetterò mai i loro stipendi per il fatto che come sia necessariala la politica è altresi necessaria per la comunità qualsiasi altro lavoro anche il mio, che faccio il muratore e so costruire una casa dalla A alla Z e se faccio degli errori per cui causo danni a tersi non mi posso nascondere certo dietro il pretesto di scelta politica.

Olivi Ennio 30.01.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
1 di5
******************

LEGGENDO TRA LE RIGHE – INTERVISTA DI FLORES D’ARCAIS A EUGENIO SCALFARI – LA SINISTRA E LA QUESTIONE MORALE – LA REPUBBLICA DEL 28/01/2006
******************

IL FATTO:

Sulla Repubblica del 28/01/2006 il Giornalista FLORES D’ARCAIS intervista EUGENIO SCALFARI sulla QUESTIONE MORALE. Per I più giovani ricorderò che il Fondatore del quotidiano La Repubblica intervisto nel 1981 Enrico Belinguer.

Estratto dell’articolo in sintesi:
D. - FLORES D’ARCAIS : - Fassino dice a Consorte “Aspetta prima portiamo a casa tutto”. Questa non è la frase di chi si vuole solamente informare. E io trovo estremamente offensivo per l’intelligenza degli elettori Democratici che Fassino avendo pronunciato una frase del genere, voglia farci credere che quella era una telefonata per informarsi “ Prima portiamo a casa” indica un’appassionata partecipazione emotiva,non una richiesta di informazioni.
R - EUGENIO SCALFARI: ha detto (Fassino) :” Il mio errore è stato quello di fare il tifo per questa cosa qui (….).” Ma se tu ancora adesso, dopo che l’ammissione degli errori nel frattempo è andato abbastanza avanti, continui a considerare di estrema gravità la telefonata di Fassino con Consorte etc.., qual è l’obiettivo che ti poni? Cioè tu cosa vorresti adesso?
R - FLORES D’ARCAIS : - Che non si ripetano più questi errori.
R - EUGENIO SCALFARI: - Ma non si ripeteranno, non credo, la lezione è stata dura. Ma cosa pretendi? Che Fassino, D’Alema, Bersani, Sposetti, facciano un corteo vestiti da penitenti, con te che con la frusta a sette code da dietro gli dici : passo più svelto , e attraversino le vie di Roma, di Milano etc…, spargendosi le ceneri in testa? Ma via non esageriamo con questa cosa. CONTINUA

ernesto scontento 30.01.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO ERNESTO...che come recita un vecchio adagio:"spara lesto!!!"...e coglie nel segno aggiungo io.
UNITI COL VOTO PER FAR FUORI IL PEGGIO E POI AL LAVORO SUL SERIO!

Angelica Ardovino 30.01.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Volevo portare all'attenzione del lungimirante Beppe Grillo e a tutti i visitatori del blog, un'altra dimostrazione di come le aziende alimentari (e non solo) adottino stratagemmi talvolta subdoli e contraddittori.
L'altra mattina , dopo aver finito di mangiare l'ultimo "Flauto" di una nota marca alimentare, stavo per buttare nel censtino la scatola vuota che conteneva le varie merendine, quando ho notato sul bordo della scatola stessa un fumetto interpretato da personaggi dai nomi bizzarri come ciok, milk e al.
Le mini storie interpretate da questi "Meravigliosi" personaggi, trattavano,in qualche maniera, il bisogno dei ragazzi di far movimento e non fare una vita sedentaria magari davanti alla tv (primo mezzo fondamentale usato dall'azienda per accattivarsi i bambini. ). Vi garantisco che prima di captare questi "ottimi consigli", ho dovuto leggere un avviso per i genitori, accuratamente accentuato, stampato nell'unico lato della scatola dove non fosse presente il fumetto. Sottolineo che le suddette mini storie, non duravano piu' di 2/3 vignette, con cira 12/13 parole utilizzate per l'intera storia.
Qui di seguito vi riporto il testo fedelmente copiato dalla scatola:

----Per MAMMA e PAPA':
Milk,Ciock e Al, promuovono il movimento, la vita sana all'aria aperta e la natura. Le loro avventure stimolano i bambini a fare movimento fisico e suggerisocno un'alimentazione varia ed equilibrata: è infatti importante che i tuoi figli, per un corretto sviluppo, svolgano almeno un'ora di attività fisica al giorno e distribuiscano il fabbisogno calorico in cinque pasti regolari. Le avventure di Milk, Ciock e Al raccontano un mondo genuino di far crescere i tuoi bambini ----.

A voi le conclusioni... ma forse, come direbbe Grillo, la cosa migliore sarebbe dire a le persone che scrivono queste cose:
Andate a fan......


Saluti

gustavo pirola 30.01.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sei grandissimo quando indaghi sui profitti illeciti e sull' ambiente, ma questo tuo qualunquismo ad oltranza proprio nn lo sopporto. Cosa vuol dire "dipendenti"?! Io che sono assunto da un datore di lavoro perche' svolga un mestiere che a lui rende profitto, sono un dipendente. Non un politico eletto democraticamente. E' forse un mio dipendente il dentista che pago per un intervento? Lo e' il salumiere? Il meccanico? Sono tutti pagati da me, ma nn assunti. La tua teoria fa il paio con quella del nanerottolo di Arcore che interpreta la Nazione come una azienda. E questo e' molto pericoloso. Abbi coraggio, schierati politicamente!! Ciao. F. M.

Francesco Manfredi 30.01.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento

oltre i metalmeccanici ci sono anche le cooperattive che con la scusa dei soci lavoratori hanno manodopera a basso costo e i sindacati e i rappresentanti del popolo tutto si guardano bene da sollevare il problema basso costo del lavoro accumulo di profitti comperare banche. dialogetto tra lavoratori:
- ciao ,ma adesso dove lavori?
-purtroppo sotto una coop!
-cristo che sfiga!
-esatto, con la scusa del sociale sta' azienda con 400 lavoratori puoi chiamarla ancora coop, però nè gode di tutte le agevolazioni,ovvio i laoratori no!

letizia maffi 30.01.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Firma
anche tu per chiedere il
referendum costituzionale
La maggioranza di centrodestra ha approvato in Parlamento la modifica della
Costituzione e ha parlato di vittoria. Ma non è così. Per essere definitivamente
approvata, secondo ciò che dice l’articolo 138 della Costituzione, la riforma deve
passare al vaglio dei cittadini che dovranno esprimersi attraverso il referendum.
Il referendum lo possono chiedere.
Almeno un quinto dei parlamentari: già fatto.
Almeno cinque consigli regionali: già fatto.
Almeno 500.000 cittadini: è quello che stiamo facendo.
----
Ciao Beppe
vorrei chiederti a proposito di questa richiesta per il referendum, non si potrebbe fare una petizione di firme anche tramite internet? Il motivo è semplice.. nessuno ne parla nè in tv nè alla radio.. nelle strade difficilmente si trovano banchetti per le firme. Puoi farci sapere qualcosa?
Grazie

Carla Lanzidei 30.01.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito dell'Ulivo:
Prodi apre ai socialisti e il popolo di Craxi lo festeggia.
Il primo «bravo» parte ancora prima che lui cominci a parlare. L´esordio rafforza l´effetto. «Carissimo Bobo. «. «Sono orgoglioso di avervi al mio fianco» Gli applausi da quel momento si ripetono. Fino al gran finale. Quando Romano Prodi celebra «l´unità socialista». «Mi auguro - dice - che si tratti non solo di una speranza ma di un progetto concreto, perchè l´unità delle forze riformiste è una necessità per il paese». Foto, abbracci. «Prodi siamo tornati» gli va incontro un anziano militante. «Era ora».


PS. Mi domando come possiamo essere felici di votare queste persone.
Cosi si spinge la gente a non votare.

Angelo Riccardi 30.01.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora è un vizio!
Spero che anche questa volta i ns. Fassinorutellidalemaeccecc non si facciano beccare in castagna.
Certo chi è abituato a far politica alla vecchia maniera tenta sempre di tenersi buoni i ricchi e potenti.
Che facciamo? Licenziamo Fassino?
O lo rimandiamo a scuola.....

Mauro Bevilacqua 30.01.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Sei davvero sicuro di quello che dici? La sinistra quando è stata al governo almeno non ha combinato i danni che ha fatto il nostro "amico" Berlusca.
Ti ricordo che grazie a lui l'Italia è regredita di venti anni circa rispetto a com'era prima della sua ascesa al governo. Medita!!!

Marco Pelloni 30.01.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E a noi utenti, nell'anno di grazia 2006, non ci permettono di collegarsi in rete con l'ADSL.
E questo accade sia al nord che al sud sia nelle piccole città che nelle grandi (io ad esempio abito a Roma, in una zona entro il raccordo e non posso avere l'ADSL!!!!)

Andrea Cipollini 30.01.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo incrociare le dita se va al governo il centro sinistra!!! Dalla padella alla brace.

Filippo Rossi 30.01.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
N.B.
Il presente invito al voto libero sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST indipendentemente dal tema, visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono. Data inizio 10/01/06 Data Fine Invio 09/04/06

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

**************************************

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 29.01.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta hai ragione,


quindi quando io dico che sei un uomo al plurale hò ragione.


continua sempre!!!

Carratù Pasquale 29.01.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

GLI SCANDALI NON ESISTONO PIÙ.
Non perchè non si fanno più cose di cui vergognarsi ma perchè ci siamo abituati e mandiamo giù cose che una volta avrebbero suscitato la rivoluzione.
Una volta, se un politico veniva colto con le mani nel sacco, suscitava scandalo. Se si veniva a conoscere una sua malefatta un altro scandalo. Bastava un dubbio e il reo era costretto a dimettersi, per fare posto a un altro più meritevole.
Ora con tanti politici di primo piano inquisiti e condannati in parlamento e al governo ci siamo abituati a vederlo ogni giorno in televisione, a sentirlo alla radio, a farci promesse e avviene il contrario.
Se una persona è stata già condannata ed è di nuovo in pista è una garanzia a coccorrere nel malaffare. Non è che un partito si astiene da mettere nelle sue liste elettorali persone condannate, anzi le mette per prima per assicurare loro la immunità parlamentare.
Il male più grande che Berlusconi ha fatto all'Italia è stato quello di privare l'Italia dal senso dello scandalo

Gianni Rossi 29.01.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....SONO CONFUSO!!!!!!

gianluca fauci 29.01.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono una trentenne, purtroppo ancora sognatrice, ma sovente mi chiedo come è possibile essere felici e sperare in qulcosa di positivo in un paese dove mancano le basi dell' etica e dei rapporti umani. Le sembreranno, parole retoriche, forse lo sono.
Ma noi comuni mortali, noi che non siamo veline o videodipendenti di spazzatura, dove possiamo ancora inserirci? Dobbiamo forse capitolare e abbracciare uno stato di cose, dove anche i sentimenti si consumano in fretta e dove qualsiasi prospettiva se sei out da tale sistema, ti è negata!
Virginia

virginia pasquino 29.01.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM NO SOLDI AVRAI PIU DAGLI ITALIANI
TRONCHETTO PATETICO SCARICATORE DI COMPAGNI DI MERENDE (POVERO EMILIO)
BANCHE LADRE E FIANCHEGGIATRICI DI CAPITAQLISTI SENZA DINDI
NO PONT NO TAV NO NANO PELURIOSO
INTERNET DESTA L'ITALIA
meglio un comico che tremonti

piero bartorelli 29.01.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma non commentiamo la mossa dal cavaliere dello zodiaco sirio il dragone che per accattivarsi quel p.... di Fini e AN di equiparare le pene tra droghe pesanti e leggere, oltre che consumo e spaccio?

Andrea Aimar 29.01.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sino a quando ci saranno persone che rincorrono il dio denaro no...quindi non avremo MAI una stampa libera perchè non ci saranno MAI uomini liberi.
Se sembro il solito pessimista di turno ho i miei motivi. Fortunatamente cominciano a dilagare le verita' che fanno aprire gli occhi alla gente che crede ancora in qualcosa che va al di la' della politica.

Ne destra ne sinistra ne centro.

W il POPOLO W Gaber e l'Appartenenza.

Fulvio Pinto 29.01.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo segui il mio pensiero visto che le banche sono assicurazioni e le assicurazioni sono banche. i sindacati e la cofindustria giocano con i lavoratori al gatto al topo. perchè i lavoratori non possono usare il t.f.r.(liquidazione) salario differito. e debbono andare a fare prestiti alle banche con i rispettivi interessi. rubano ai poveri per regalare alle banche.

COLOMBO ALFREDO 29.01.06 14:40| 
 |
Rispondi al commento

TELEKOMA

Tronchetti ha trovato delle serprese!?!?

Avete mai scambiato due parole con quei puffetti rossi che vanno in giro con quelle macchinine attrezzate con una scala sopra al tetto?

Io si!

Bene, molte sorprese se le sono trovete anche loro dopo l'avvento pirelli, ad anche io "semilibero cittadino" tutt'ora?

Ma non vi annoierò più di tanto...

Parlateci con questi ominidi!! E tutto vi sarà più oscuro!!!!!

Ercole Della Loggia 29.01.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Aprite gli occhi! Come potete non tener conto di come e' stato sospeso Santoro? Fate il gioco del Berlusca voi stolti, negando le ragioni sia da una parte che dall'altra. A chi fa questi discorsi chiederei: "Si, ok, ma allora cosa voterai?".
Sarete nel gregge di mangia-cazzate che si asterranno? Ricordatevi che le nostre opinioni sono acqua finche' le fonti dell'informazione e' inquinata al 100%. Prima eliminiamo la corruzione mediatica e poi si potra' riparlarne.
Quindi l'unica risposta e': "MANDIAMO A CASA (O MEGLIO SOTTO TERRA) IL BERLUSCA E RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO DIRITTO ALL'INFORMAZIONE CORRETTA!"

Campagna anti-propagandisti-indecisi-manipolati

Nicola Menegazzo 29.01.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Santoro ha tradito il voto dei tanti italiani che avevano creduto in lui, solo per curarsi gli affaracci suoi. L'opportunismo non ha colore nè connotazione politica.

Kikka Ferrari 29.01.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido dalla A alla Z le considerazioni di Giovanni Vestri a proposito di santoro. Dimettersi da parlamentare europeo e prendere in giro tanti elettori è stato un gesto inqualificabile esattamente come lo è stato quello di berlusconi di presentarsi come capolista alle europee sapendo di non poter assolvere il suo compito di parlamentare.
E che dire, poi, di quella faccia da ipocrita quando si è presentato in tv per reclamare IL SUO MICROFONO. Quando Beppe Grillo si è visto togliere il microfono non è andato ad elemosinare nelle sezioni di partito. Ha continuato ha gridare le sue verità nelle piazze e ovunque ha potuto farlo. Il popolo di sinistra dovrebbe smetterla di assolvere gente come santoro che, a mio parere, torna in rai soprattutto per riprendere a stipulare contratti milionari. Ma veramente crediamo che per battere berlusconi si debba assolvere tutti?. Credo che a sinistra ci sia di meglio di santoro e d'alema.
Dino

dino cilli 29.01.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, non ti sembra vergognoso per un paese che dovrebbe essere civile e democratico tappare la bocca a Santoro con un emendamento ad personam? E come mai nessun giornalista italiano ha protestato quando invece sono così solidali se un allenatore di calcio critica la categoria? Secondo te potremo un giorno avere una stampa libera?

rossana cau 28.01.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni amici del blog hanno sottolineato con entusiasmo il riconoscimento di Bertinotti (a Ballarò) a Beppe Grillo, per i suoi interventi sul problema dell'energia. Hanno però dimenticato di ricordare, per la soddisfazione di tutti noi, la risposta che lo stesso Bertinotti ha dato al cosiddetto ministro Scajola, che tentava di fare lo spiritoso proponendo un governo in cui Beppe Grillo fosse il ministro dell'energia: il Bertinotti (con il quale non sono di solito d'accordo) gli ha risposto testualmente che Beppe Grillo, come ministro dell'energia, sarebbe sicuramente assai meno comico dei suoi predecessori. Questa battuta ha ridotto al silenzio il sig.Scajola, il quale, per rinfrescare la memoria a tutti, è lo stesso tizio che ha collaborato fattivamente all'assassinio del prof.Biagi, sospendendogli la dovuta scorta e per di più trattandolo pubblicamente da rompicoglioni per avere chiesto l'aiuto del quale, come i fatti hanno dimostrato, aveva veramente bisogno.
Ritengo superfluo qualunque ulteriore commento.

Lucio Bilancini 28.01.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, io rimango sempre più basito davanti a questi soggetti...

O pensano che siamo tutti deficenti, O pensano di essere talmente furbi e di fare cose assolutamente Geniali pensando che noi poveri essere comuni non capiamo dove sia il colpo di genio.

Il Tronchetto dice di aver trovato delle sorprese?
E si già come no... Io solo per comprare un televisore mi giro 54 centri commerciali 200 siti internet, leggo 50 recensioni... non mi metto ad aprirlo e a controllare i circuiti solo perchè non mi permettono di farlo, figuriamoci questi che comprano una soc. da miliardi... ma fatemi il piacere va!

Roberto Giorgetti 28.01.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

1 - XXX - giovanni vestri 27.01.06 19:42

Ti avevo già risposto sul POST MATRIOSCKE, che qui riporto in finale, se invece di saltare da un POST all'altro tu leggessi le risposte faresti meglio caro vestri. Probabilmente ti accorgeresti che il sottoscritto risponde sempre ai suoi interlocutori,oltre che commentare alcuni argomenti ,impareresti anche qualcosa sai. Per quanto riguarda il commento di invito al voto libero se lo leggevi ti rendevi conto che c’è scritto che lo avrei ripetuto a intervalli regolari. Amico Vestri lascia perdere, ho abbastanza esperienza per dirti che non ti assumerei come dipendente saresti pronto a scaricare le tue responsabilità sugli altri pensando che è una cosa da persone intelligenti.
Di seguito ti invio alcuni estratti di altri commenti. Saluti Ernesto
******************************

POST lo scoop di Padellaro - ernesto scontento 09.01.06 00:27 - Estratto
1 – A me personalmente ha colpito la remunerazione del sig.Consorte di €.1.700.000,00 annue( lire 3.291.659.000 - chi è Einstein) al netto dei benefici. Tanto per fare una comparazione il Governatore della Banca D’Italia percepisce €.750.000.,00 annue, e lui poverino deve decidere della politica monetaria dell’Europa nel consiglio della BCE e quella si che è una bella responsabilità visto che influenza lo sviluppo economico delle nazioni aderente alla UE.
4 – Sempre sull’Unità ho letto che il Sig. Sposetti in tre anni ha ripianato il bilancio dei DS che era fuori di 1000.000.000.000 di vecchie lire e il tutto nella legalità contabile, tanto da invitare la segreteria dei DS a fare visionare il bilancio a una società esterna. Io non ho dubbi su questo ma vi chiedo una cortesia per il bene del Paese se vinciamo le elezioni fatelo ministro delle Finanze così accontentiamo anche il Senatore Salvi per quanto riguarda la riduzione dei costi della Politica .(intanto cominciamo da lì).

ernesto scontento 28.01.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

2 - XXX -giovanni vestri 27.01.06 19:42

New entry in Parlamento Pulito - ernesto scontento 24.01.06 18:57 -Estratto

2-RAGAZZI BEPPE HA FATTO BINGO 2-


1. MA CHE COSA E’ ACCADUTO, IN SINTESI, i due articoli riportano che l’incontro con la base dei DS era stata pianificata nei minimi dettagli, dando la solidarietà della base al segretario, compreso il passa parola a evitare domande scomode “ NON SI PARLA DI CONSORTE”. Il primo obbiettivo è stato centrato il secondo meno per i seguenti motivi.
a.- La Compagna Magistro moderatrice dell’incontro esordisce rivolgendosi a Fassino
“ noi non vi facciamo lavorare perché certo il vostro non è un lavoro,ma ci affidiamo a voi perché pensiate,noi vi paghiamo e quindi vogliamo il meglio dalla nostra classe dirigente”
b – Il Compagno Gianni Corsi chiede a Fassino “Perché quando Consorte le ha detto che aveva già raggranellato il 51% dell’Opa, di fronte a un’illegalità non ha detto niente? Perché D’Alema non ci spiega che cosa c’è scritto nelle intercettazioni che lo riguardano?

LA MIA RIFLESSIONE:
Mi pare abbastanza chiaro che espressioni come quelle riportate al punto 3/a , erano impensabili fino a poco tempo addietro, noto anche una certa somiglianza ai POST di questo blog Politici Cococo ho l’impressione che stia nascendo un nuovo modo di esporsi verso la classe politica.


Commento
Purtroppo alle mie domande non si è svuotata l'aula. Anzi, quando alla fine sono ritornato da lui e gli ho posto di nuovo le stesse domande lui le ha di nuovo eluse spalleggiato dai suoi compagni. Mi hanno anche dato del sabotatore rifondarolo. Certo, spero che molte più persone sentano il bisogno di fare domande ai politici, finchè non saranno obbligati (come nostri dipendenti) a risponderci. Questo però, per ora, ancora non avviene.
Gianni Corsi 26.01.06 00:25 |

ernesto scontento 28.01.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

3 - XXX - giovanni vestri 27.01.06 19:42

X giovanni vestri 26.01.06 04:39 - POST MATRIOSCKE

To Mr ERNESTO SCONTENTO with love...
**********************************
Certo ognuno è libero di fare quello che crede anche non votare.
Oppure ragionare con la propria testa se c'è là, e andare a votare anche per i referendum se lo ritiene giusto,quello che dicono i ns politici non è vangelo? altrimenti non esisterebbe il criterio della critica costruttiva come espressione dell'intelletto. Lo stesso principio vale anche per il voto,puoi non votare e se qualcosa cambierà, dovresti essere dopo onesto per dire io non ho partecipato al cambiamento, ma l’onestà intellettuale è una virtù di pochi purtroppo.

ernesto scontento 28.01.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve
è la prima volta che scrivo a Te di queste problematiche
considera la situazione degli handicappati e delle loro famiglie che devono sobbarcarsi sia peso fisico che economico
la poca considerazione di un genitore di handicappato sul posto di lavoro anzi (questo caso mio)mobbizzato sia dai superiori che colleghi.
la consapevolezza che finchè vivrà un genitore sarà lui a seguirlo dopo nn si sa chi lo farà.
la poca disponibilità di legge solo la 104 che dà solo dico solo 3 giorni al mese per il figlio.
ci vuole più disponibilità da parte del governo con adeguate leggi affinchè sia la famiglia del ragazzo che il ragazzo con handicap siano garantite
questa una piccola parte,
nn voglio essere prolissa
un caro saluto e Te e auguri
Laura Casali gorizia
338 4808057

laura casali 28.01.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

what's pizza
vantatiterrimo è

Roberto Bandini 28.01.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento

E alla fine ce l'ha fatta! il Berlusca ha ottenuto ancora quello che voleva..spostare la data dello scioglimento delle camere x avere tempo di approvare le leggi sue (Pecorella) e dei suoi compagni (Legittima Difesa Lega e Penalizzazione Droghe A.N ). Ciampi ha provato a opporsi ma l' Opposizione (de che????) per bocca di Fassino ha detto che a loro interessa solo la data x le elezioni....Dando via libera al Berlusca..E' DEPRIMENTE VEDERE QUELLA CHE DICE DI ESSERE L'OPPOSIZIONE PERMETTERE TUTTO ALLA DESTRA! DELLE 2 o sono tarati o sono complici e preferiscono non vincere (Marcore' docet!) STIAMO MESSI MALE!

roberto amo 28.01.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

se ti candidi c'è un'altro voto per te, il mio.

corrado russo 28.01.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro ormai e' evidente che l'Italia e nella cacca.....se i maggiori impresari italiani sono cosi' indebitati figuriamoci noi il "popolino" .... l'occupazione e' aumentata? Mi viene da ridere....sono tutti in Cassa Integrazione e poi vengono messi in mobilità....nel mio ufficio arrivano continuamente currriculum....a proposito di Telecom ci hanno lasciato senza internet in ufficio per almeno 2 settimane, per un loro sbaglio....stiamo facendo avanti e indietro da casa mia per fare gli invii telematici....Grillo se mi prometti di non prendermi di mira vengo a vederti a Milano

Matteo mazzon 28.01.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

ER PATATA,IL GRATTA E..LI MINCHIONI..


www.borsari.it/Giaccheferru7.php


SANDRO GOZZI 28.01.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo sapere se qualcuno è a conoscenza del programma della sinistra (un librone di quasi 500 pagine), dove, detto da Pecoraro Scanio, non c'è una sola parola che parla di handicappati?!?
Grazie, Stefano

Stefano Galante 28.01.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, anch'io ho lavorato una vita in una "azienda" chiamata SIP.
Recarsi al lavoro aveva un senso. Tornare a casa aveva altrettanto senso, ma, soprattutto, la consapevolezza piacevole che l'indomani si tornava a lavorare.
Ora haimè, poveri colleghi (quei pochi che sono ancora rimasti) cosa devono subire. Poveri utenti, cosa devono sopportare ..... e per tutto questo chi dobbiamo ringraziare se non quegli illuminati dipendenti che hanno accosentito che tutto ciò si concretizzasse.
Cosa fare: andare avanti sempre così; rassegnati?
Rimanere con le mani in mano è da vili, quindi si rende necessario fare qualcosa.
Che cosa?
Ho un "Grillo" he mi frulla per la testa: "perchè non organizzare il partito dei "grillini" - dei grillini incazzati e, finalmente, mandare a casa tutti i dipendenti che si sono dimostrati degli incompetenti, che hanno disatteso le nostre giuste aspettative alimentando invece i loro interessi di parte.
L'ultima chicca. Mi domando e chiedo: - ma è' ancora possibile sopportare escamotage dell'ultimo minuto (tutti zitti e conniventi) e cioè, l'inserimento di un emendamento con il quale equiparare i "portaborse" ai dirigenti statali (alla faccia del buon governo). Complimenti! Tanto a pagare è sempre pantalone (uno scherzetto da 60-70 miliardi delle vecchie lire).
Basta! Basta ed ancora ..... non ne posso più!
Sono incavolato nero, anzi sarebbe più giusto dire incaz... nero.
"Grillini" ditemi voi, sono un illuso, vero?
Vi prego, tiratemi su di morale.
Ciao a tutti.

edi schiozzi 28.01.06 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una bimba di 3 anni, mi piacerebbe, l'anno venturo portarla in vacanza all'estero.....
è mai possibile che la cosa che di più mi preoccupa è che capisca ciò che gli altri abitanti del globo pensano di noi italiani???

Massimo Vitali 28.01.06 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che andrò a votare l'unico sacrosanto diritto che ci è rimasto
Io sono per il bicchiere mezzo pieno,e sorrido alla vita, non piango miseria,anche se sono pensionato che percepisco la pensione (media)per quello che ho lavorato(42 anni di lavoro,67 di età)Buon voto a tutti,e comunque votate. Franco

franco.ferraresi 28.01.06 07:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho lavorato per quasi tutta la vita prima in SIP poi in Telecom It. ora sono a casa da 5 anni, per fortuna in pensione.Si è lavorato rispondendo a criteri di qualità e con grossi profitti fino all'arrivo di Collanino.Ci Hanno comprato con un decimo del valore e indebitando la socità per pagare gli azionisti precedenti.
Hanno venduto il vendibile hanno chiuso reparti a scapito della manutenzione di linee e apparati.
Hanno mandato a casa decine di migliaia di lavoratori anche in anticipo caricandone le spese allo stato.
Era una società che ai miei tempi dava speranza di un futuro a giovani tecnici diplomati e laureati .
Tutto è inziato con la privatizzazione fatta in nome dell'Europa (lo stato voleva fare cassa)dove in Europa ci sono ancora adesso monopolisti statali.Il bello che a fare politiche di destra sono stati i governi di sinistra che avrebbero dovuto tutelare di più i lavoratori.

nordio gaio 28.01.06 06:06| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
ho avuto da poco il libro '' Uomini e lavoro
alla Olivetti '' a cura di Francesco Novara,
Renato Rozzi e Roberta Garruccio, edito Bruno Mondadori. Il giorno 26, in una nevicata mai
vista in vita mia sono arrivata a Milano, una
faticaccia incredibile, per incontrare il Prof.
Francesco Novara. Era in corso una intervista
da parte della televisione svizzera....italiana.
Non aggiungo altro se non -sbrighiamoci a cambiare questa nostra Italia - i nostri dipendenti devono fare di piu', molto di piu'...

patrizia parlani 28.01.06 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti..che gioia..siamo oramai proprio in tanti. anch'io l'altra sera quando ho sentito a Ballarò la citazione di "faustino" su beppe..ho urlato da sola sul divano comunque..oramai il sabato sera invito gli amici a cena, a turno, per far vedere loro il dvd dello spettacolo di beppe di aprile 2005 che mi è stato regalato..che figata ragazzi..si sta formando una sede di carbonari..siamo sempre di più!!
ci vediamo tutti nelle date romane al palalottomatico..ce l'ho fatta a prendere i biglietti... è stata nà dura lotta.
Per stanotte solo queste mie parole di allegra entrata nel forum, in seguito vi proporrò dei miei pensieri sulle diverse tematiche così ci scambiamo altre opinioni. Un caro saluto di ogni bene a tutti ed un grande grazie a beppe grillo per questa attività di costante onesta e reale informazione. angela

angela mocciola 28.01.06 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, sono contentissimo che l'altra sera a Ballarò, mentre si discuteva dei problemi dell'energia convenzionale che sta per mettere in ginocchio l'Italia, ad un presuntuoso ed incompetente ministro Scaiola il grande Fausto Bertinotti gridava in faccia che "solo Beppe Grillo attualmente in Italia continua a gridare inascoltato e a parlare di energie alternative" e l'ha ridetto più volte. Spero che la tua scomodità presto possa trasformarsi in scomodità per i veri delinquenti rivestiti da angioletti. Buon proseguimento, LIvio Libbi

Livio Libbi 28.01.06 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei un mito, sono spiacente di non poterti vedere a Roma.
Cerco di scaricarmi più filmati possibili,dei tuoi spettacoli.
Ma non potresti fare nel sito, una vendita raggiungibile da tutti? Cmq continua cosi ricordo TE LO DO IO IL BRASILE, L'AMERICA etc... sei il nostro scudo e la nostra spada...BEPPE non mollare mai la RAI.... ne ha persi di IDEALI e di giustizia, perdendo te, poteva essere una rete nazionale libera...democratica...PULITA.
Lascio a te la risposta... SALUTI DA ROMA

Goffredo Prosperi Porta 28.01.06 00:18| 
 |
Rispondi al commento

leggo e... quel che è peggio, è che questi signori si dimenticano di una piaga ben peggiore che qualche spinello, l'alcol, qui nessuno apre bocca. Chiaramente nascondendosi dietro l'alibi della "cultura del bere", e tutto quel che ci gira attorno, si possono permettere di spare tutte le cretinate che voglio, dimenticando del tutto i danni che questa "cultura" provoca. Forse questa gente non ha ben presente, meglio ce l'ha ma non vuol vedere, il fatto che per la maggior parte dei nostri ragazzi l'uso di sostanze stupefacenti comincia da li, da un bicchiere di vino. Produttori e spacciatori di alcol, con la complicità di molti medici, e qui il massimo del ribrezzo, dei politici, di questi non mi meraviglio affatto, con la scusa della voce "economica", vedi esportiazioni e voci positive di bilancio, ignorano del tutto il problema. Si nascondono dietro le "virtù" della bevanda di turno, in modo particolare del vino, dimenticando del tutto la componente alcol. Leggano questi signori le "Linee guida della corretta alimentazione", pubblicate dall'INRAN e scaricabili dal sito, www.inran.it, in modo particolare il capitolo riguardante la sostanza di cui sopra...

Roberto De Marco 27.01.06 23:38| 
 |
Rispondi al commento

ma come:il senato approva il ddl FINI che equipara droghe leggere e pesanti....l'hashisc come l'eroina,con 10 canne dai 6 ai 20 anni di carcere??????????????????????????????????????
non fa bene fumare le canne,questo è sicuro.ma è con il carcere che si combattono gli spinelli??FINI E IL NANO A CASA.ORA.SUBITO.SIGNORE ONNIPOTENTE SALVACI.

andrea corona 27.01.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti! è la prima volta che mi collego a questo blog e facendo una ricerca non ho trovato nessun riferimento ai digestori e alle biomasse per la produzione di energia.
io non ne so quasi nulla e mi farebbe piacere avere informazioni e confrontarmi su questo argomento.
grazie e ciao a tutti

cesare ceroni 27.01.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Forse il fatto che Tronchetti Provera abbia comprato da Colaninno e soci Telecom Italia con tanto di debito non è per niente una svista. Infatti il debito serve al tronchetti per andare a batter cassa al governo per avere la mobilità. Veramente aveva provato anche la cassa integrazione ma qualcuno ha ritenuto che stesse esagerando e non gli è stata concessa. Il debito torna sempre comodo per giustificare qualsiasi cosa davanti all'opinione pubblica. Di cose se ne potrebbero dire tante. Su come il governo ha gestito la vendita di Telecom Italia a Colaninno. Di come è stato creato il debito. Di quanto lo Stato ha guadagnato da questa operazione o da quel passaggio Colaninno Tronchetti. Ma non penso basterebbe lo spazio per dirla tutta

Maurizio Rieux 27.01.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

a proposito del tuo articolo su Telecom,quanti dipendenti aveva con Colanino e quanti con Tronchetti.vorrei sapere quanto valevano le azioni Osalutilivetti quando è arrivato l'Ing De Benedetti e quanto valevano quando se ne è andato:quanti dipendenti aveva l'Olivetti quando è arrivato l'Ing e quanti sono rimasti quando a lasciato.un mio amico di Ivrea a suo tempo mi aveva detto che all'inizio erano 6000 e alla fine 1500.non conosco il valore delle azioni sarebbe istruttivo saperlo.
cordiali saluti

arnaldo sapino 27.01.06 18:09| 
 |
Rispondi al commento

fassino ha fatto il tifo per unipol e l'opa non è andata a buon fine, facciamogli fare tifo per il tronchetto...

ivan padula 27.01.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente quanto indicato in tema di proposte per l'energia . desidererei davvero vederle applicate almeno in parte nel programma dell'ulivo. Cosi' come avvenuto per le primarie, perche' non invitiamo tutti a spedire mail a romano prodi e alla commissione per il programma affinche' recepiscano un forte messaggio ? il tuo invito e le nostre mail potranno cambiare qualcosa. il peso politico della gente e' molto piu' alto di quanto non si creda e lo dice uno che per oltre 25 anni si e' occupato di politica in un partito ( D.C., quella con la D maiuscola )Ciao e grazie Maurizio Fustinoni Bergamo

maurizio fustinoni 27.01.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Conferenza a Firenze il nove febbraio alle nove per parlare dei problemi dei laureati italiani per maggiori informazioni:
http://www.freeforumzone.com/viewmessaggi.aspx?f=78497&idd=123

Paolo Ares Morelli 27.01.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE


ernesto scontento 27.01.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto saltato fuori un post con la notizia dello stipendio dei nostri sporchi dipendenti.

Un blogger ha risposto dicendo che era roba vecchia. Un terzo blogger ha controrisposto sottolineando che , e' vero, la notizia e' vecchia, ma e' 'passata in prescrizione' come tante altre, nessuno ha fatto nulla.

Io un'idea ce l'avrei, ma non so se e' realizzabile.

HO BISOGNO DI DISCUTERNE CON VOI PER SAPERE SE E COME SI POSSA REALIZZARE.

Idea: tiriamo su 50.000 firme per una LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE che ABOLISCA L'ULTIMO AUMENTO DI STIPENDIO dei nostri sporchi dipendenti.

RAZIONALE dell'idea: se mai una legge del genere - di iniziativa popolare - arrivasse in parlamento, sarebbe UNA BOMBA MEDIATICA.

Ve li immaginate i giornali, che scrivono (in 6a pagina beninteso)
I CITTADINI ITALIANI SI SONO ROTTI: PROPONGONO UNA LEGGE DI INIZATIVA POPOLARE PER RIDURRE LO STIPENDIO DEI PARLAMENTARI !!

AH CHE GODURIA !!

PROPONGO di mettere su un sito e iniziare a raccogliere firme. Propongo di MODELLARE la efficace campagna sulla devoluzione dell' 8perMILLE alla ricerca (http://85.37.183.5/8x1000/), che, guarda caso, ha gia raggiunto quota 50.000 firme.

Prima di partire tuttavia ho bisogno di sapere SE UNA TALE LEGGE SI PUO FARE, e se no, di discutere idee per fare qualcosa di simile. Qui deve entrare in gioco qualcuno di voi che sappia di giurisprudenza.

Fatemi sapere.

Se volete parlarne, postate qui. (Inoltre potete scrivermi a cosegrillo@gmail.com, che ho aperto apposta per questioni grillo-relate. COmunque, se anche scrivete alla mail, SIATE SICURI di postare anche qui sul blog, perche tutti sappiano come procedono le cose).

Peace

luca b prevot 27.01.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, non si trovano più biglietti del tuo tour di roma....
Aiutaci a capire un po' di più. metti altre date siamo in tanti a volerti vedere
Grazie

antonio corrado 27.01.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
voglio comunicarti che il sito www.coolstreaming.it, che tu avevi citato più volte perchè diffondeva la conoscenza alla visione delle TV via internet e che permetteva, tra l'altro, di poter raggiungere i canali cinesi (e non)per vedere legalmente gratis le partite di calcio, oltre a centinaia di altri canali, è sotto assedio dei legali di SKY (supportati dalla brillante opera della Guardia di Finanza .
La tua voce è oramai forte quanto basta affinchè Golia non distrugga il piccolo Davide
Aiuta Coolstreaming.it (e calciolibero.it che ha subito stessa sorte)a non soccombere, per favore.

grazie di tutto

(maggiori informazioni su http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/cronaca/portalicalcio/portalicalcio/portalicalcio.html)

Ernesto Brando 27.01.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 di 5 - X Stafano Foocchi e Marco Ciamprone – E PER TUTTI QUELLI CHE LO VORRANNO LEGGERE -
Il monaco di Monza – commento volantino voto libero – non simboli ma loghi
DEMOS (POPOLO) CRATOS (GOVERNO) = GOVERNO DEL POPOLO! LA DEMOCRAZIA ITALIANA TI SEMBRA UN "GOVERNO DEL POPOLO"? FORSE è X QUESTO CHE IN TANTI NON ANDRANNO A VOTARE...
stefano fiocchi 27.01.06 10:14

Serena Sartori 27.01.06 11:19 scusami ho letto il tuo commento dopo l’invio

*********************************
New entry in Parlamento Pulito – Commento Risp. Gianni Corsi
ma cosa ancora ci credi? scusa io ho qualche anno in meno(30)e non voglio disprezzarti anzi ti rispetto perche hai dei valori
ma io a 30 anni non ci credo proprio, la sinistra inesistente la destra buffona, il centro di cosa?. sta gente deve sparire politici pagliacci, venduti manco x delle lenticchie sindacati che si calano le braghe e dovrebbero essere loro quelli che ci difendono, MA DI COSA DI CHE? ASSERVITI ALLA POLITICA QUI SI FINISCE IN MISERIA A BRODO DI GIUGGIOLE.io personalmente sto pensando di andarmene in argentina perche qua finiamo allo stesso modo, la banca d'Italia ci truffa, le coop ci truffano,tanzi e cragnotti ci truffano e chi se la prende siamo sempre noi perche dentro ci sono i politici che si fanno le leggi a loro vantaggio e noi li dobbiamo votare a destra o a sinistra? mi butto nel burrone o mi ci faccio spingere? una sinistra che non riesce a ribellarsi ai soprusi della destra una destra che si fa i fattacci suoi. io voto per l'annessione all'afganistan o a qualche paese derelitto tanto noi nn siamo diversi ci stanno portando alla fame basta vedere quante famiglie vivono nella soglia di povertà
sempre che i dati non siano truccati come si diceva con l'aumento del carovita o inflazione. notte cari signori del blog scusate il mio divagare ma stasera dovevo dirle ste cosesenno stavo male. scusatemi ancora.
marco ciamprone 27.01.06 03:17

CONTINUA

ernesto scontento 27.01.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

2 di 5 - X Stafano Foocchi e Marco Ciamprone – E PER TUTTI QUELLI CHE LO VORRANNO LEGGERE.

SEGUE
Ciao Stefano (e Marco), il tuo commento porta diritti a questa domanda:
“LA DEMOCRAZIA ITALIANA RAPPRESENTA IL GOVERNO DEL POPOLO”
Questo problema se l’era già posto Karl Popper alcuni anni fa ponendosi la seguente domanda “ come possiamo controllare chi ci governa mandandolo a casa prima che faccia altri danni “ in sostanza il controllo degli eletti ( i politici) da parte degli elettori (i cittadini votanti) che ha come conseguenza l’esercizio della Democrazia dal basso,
( mentre sto scrivendo mi viene in mente che questo problema era anche degli antichi Romani in quanto i Patrizi non scrivevano “La Legge” in maniera da interpretarla a proprio uso e consumo,se non ricordo male dopo qualche decennio i Plebei si sono arrabbiati costringendo i patrizi a mettere nero su bianco).
Ho voluto fare questa breve introduzione per farvi capire che il problema e vecchio come il mondo.
La Democrazia non è la forma di Governo perfetta MA la forma di Governo meno imperfetta che conosciamo e che consente un sufficiente grado di convivenza tra individui, garantendo la libertà individuale che ha come solo limite le regole dello Stato Democratico. Ovviamente tra le libertà individuali è compresa anche quella di non andare ha votare per chi non sente questo diritto dovere. Certo io sono consapevole che invitare Voi Ragazzi ha votare ed essere liberi nelle vostre scelte può sembrare anacronistico rispetto alla Realtà che viviamo.
Sarebbe più facile:
1-Parlare del mio Comune di Residenza ( Bientina Toscana ) dove ad aprile chiudono tre fabbriche mandando a casa 300 persone;
2-Parlare di furbetti del quartierino e non è domandarsi perché UNIPOL non chiede i danni a Consorte & C visto che li pagava come amministratori, anche profumatamente, mentre questi durante il loro mandato davano; CONTINUA

ernesto scontento 27.01.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

3 di 5- X Stafano Foocchi e Marco Ciamprone – E PER TUTTI QUELLI CHE LO VORRANNO LEGGERE.

SEGUE

3-consulenze,MA NON ESISTE IL CONFLITTO DI INTERESSE PER CHI AMMINISTRA UNA SOCIETA’;
4-Parlare della Lottizzazione delle cariche politiche che credo sia su tutti i quotidiani locali “ Almeno sul Tirreno ci sono”;
5-Parlare dell’Europa che è solo monetaria e non uguale nel: salario della classe lavoratrice, nei diritti del lavoro, nella tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro, ecc..ecc… , quindi le ns imprese oltre alla concorrenza Cinese subiscono anche quella interna all’Europa
6-Parlare delle mezze bugie della ns classe dirigente che dice investiamo in nuove tecnologie e altro, senza dirci i tempi di realizzazione è soprattutto i tempi che occorrono per avere i primi benefici, perché io da piccolo imprenditore Artigiano, mi domando è la transazione come la gestiamo? Dando per scontato ( povero illuso) che il dovere di un politico e fare il meglio considerando il contesto in cui vive non solo per i propri elettori ma per tutti i CITTADINI “ questo è il senso dello Stato” CONTINUA
7-Parlare dello spreco di denaro a uso e consumo dei ns Dirigenti ( vedi il libro del Senatore Cesare Salvi Il Costo della Democrazia)
In sintesi parlare di tutte quelle cose normali che dovrebbe avere una società “responsabile socialmente” che è frutto del buon Governo.CONTINUA

ernesto scontento 27.01.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

4 di 5 - X Stafano Foocchi e Marco Ciamprone – E PER TUTTI QUELLI CHE LO VORRANNO LEGGERE.

SEGUE

Il perché ne parlo poco è semplice ne parlano tutti e sotto l’occhio di tutti, io sono convinto che abbiamo toccato il fondo del barile, quindi inevitabilmente occorrerà costruire qualcosa di nuovo con il contributo di tutti ( la storia insegna che i costi e gli errori dello Stato ricadono sui cittadini) per me il nuovo si chiama Partito Democratico, che guarda verso la Socialdemocrazia. Per costruire il nuovo bisogna guardare a cose nuove per noi, L’EUROPA NASCE LIBERALE E SOCIALDEMOCRATICA, i suoi riferimenti di base sono quelli della cosiddetta “Scuola Liberale Austriaca “ e qui ragazzi le differenze, fra centro destra e centro sinistra sono minime, riguardano essenzialmente il grado di intervento dello stato nel Welfare, il diritto allo studio, la tutela del lavoro, ecc..ecc.., sono uguali nel grado di libertà individuale, nell’etica come forma di comportamento ( rispetto dei valori condivisi),
( un pensiero personale: ambedue ormai anno capito che il mondo gira con il concetto di capitale, ma questo non vuol dire libero mercato senza regole, o regole per pochi, o leggo a personam, perdita di senso dello Stato, che al mondo esterno equivale ad altrettanta perdita per quei cittadini tutti che rappresenta lo Stato. Mi spiego meglio, Berlusconi ha detto in TV che grazie alle sue amicizie personali abbiamo avuto qualcosa dall’Europa equivale a dire che noi siamo senza diritto di Cittadinanza in Europa e Grossa concettualmente parlando Ragazzi.)
Per Concludere anche io VORREI VIVERE IN UN MONDO DI “ GIUDICI GIUSTI, CITTADINI ONESTI, MA SOPRATTUTTO DI POLITICI DOVEROSI DEGLI UNI E DEGLI ALTRI” ma anche questa e vecchia la già detta Gaetano Salvemini qualche anno fa.
Allora RAGAZZI per concludere veramente voi siete liberi di fare le vostre scelte,io andrò a votare non so se farò come il mio amico GIGI che ieri sera al Bar mi a detto questo: CONTINUA

ernesto scontento 27.01.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

5 di 5- X Stafano Foocchi e Marco Ciamprone – E PER TUTTI QUELLI CHE LO VORRANNO LEGGERE.

SEGUE
Io sono un uomo di centro sinistra con una sensibilità per l’ambiente, il mio partito di riferimento sono i DS, ipotizza che attualmente per quanto accaduto o per incapacità di rigenerarsi dei DS io sia deluso o nauseato vedi tu. Cosa dovrei fare : non votare, votare scheda bianca cosa otterrei nulla solo la soddisfazione immaginaria di farli sentire degli incapaci, MA BISOGNA AVERE UN GRANDE SENSO DEL PUDORE PER PROVARE QUESTO SENTIMENTO, inoltre tutti si approprierebbero simbolicamente degli astenuti o delle schede nulle perché l’onesta intellettuale scarseggia nel mestiere del politico. Oppure posso scegliere il male minore andare a votare il partito dei verdi che rappresenta il 10% della mia anima con il risultato di non danneggiare l’area politica di riferimento,i verdi probabilmente si rafforzerebbero e forti di questo cercheranno di fare politiche idonee al loro mandato ( è io qualcosa per la mia anima ottengo) i DS rifletterebbero cercando di rigeneransi se vorranno sopravvivere politicamente. Naturalmente il cambiamento del processo politico deve essere accompagnato anche con un minimo di partecipazione attiva e dialogo fra individui, certo è un processo lento ma noi siamo quasi al termine della vecchia logica partitica, anzi io credo che saranno l’ultime elezioni dove ci proporranno i partiti di votare chi decidono loro. Le prossime saranno fatte per aggregazione di partiti che formeranno un unico partito sicuramente quello è un momento importante perché sarà come un bambino che dovrà crescere starà ha noi dargli i valori e gli esempi giusti. Naturalmente in tutto questo influisce anche madre natura che inevitabilmente crea un ricambio generazionale. FORESE GIGI QUALCOSA A CAPITO . Saluti Ernesto.

ernesto scontento 27.01.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non c'è uno spazio per dire davvero quello che si pensa e non per discutere solo su argomenti dati dal signor Beppe Grillo che io stimo ed apprezzo per quello che fa, ma magari non ha pensato a questa opzione o forse sono io che non la trovo.
Cmq volevo solo dire Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Basta a ai politici!
Basta a Bruno Vespa!( e a tutti i servi del potere come lui)
Basta alla speculazione ( il petrolio ed il gas non sono finiti ) sono solo delle tecnologie obsolete!!!
Chiedo solo che l'Italia venga governata da persone che sanno veramente di cosa ha bisogno il cittadino...
Basta ad un presidente del consiglio che va in televisione per descrivere la sua famiglia a commentare foto dei suoi figli...con un Paolo Bonolis servo...
Sono stanco e non ci stò a vedere una nazione ricca di risorse di cultura sprofondare in un baratro per colpa di politici e speculatori...
Sono stanco...chi è stanco come me inizi ad urlare contro questa gente che se ne deve andare
via...ma non fuori dal parlamento, fuori dall'Italia.

Gianfranco Fatica 27.01.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Da non crederci!!!Invece è tutto tristemente vero.Spesso mi chiedo se è la richhezza a rendere disonesti o se è la disonestà a rendere ricchi?!?!?

Ester Calabrese 27.01.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe oramai sei l'unico vero mito italiano sei l'ultimo profeta che anticipa tutte le nostre sfighe per l'incapacità di tutti i nostri politici che sono sempre più allo sbando da destra a sinistra per non parlare dello squallido centro di ciò ti ringrazio...volevo un tuo commento sullo scandaloso finale che mi è capitato di ascoltare ieri alla trasmissione di rai due "Alice nel paese delle meraviglie" quando quella "brava" persona di Pannella, che continua a fare scioperi di fame e sete ma non diminuisce mai di peso, all'invito di fare un minuto di silenzio doveroso per le vittime dell'olocausto ha detto ad alta voce, forse pensando che avessero già chiuso i microfoni, MA QUALE SILENZIO!!!!
Hai ragione quando dici che sopportiamo tutto, ma ci sono giorni che mi vergogno di essere italiano e di vivere in questo paese governato da degli ... grazie per avermi fatto sfogare!!
Ciao Beppe continua così sarò sempre un tuo grande fan!!!!

Giorgio Vogliolo 27.01.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Per cambiare il mondo della politica bisogna cambiare chi fa politica. Se tu, caro Beppe, avrai la voglia di essere il portavoce di milioni di incazzati, avrai sicuramente il mio voto-super incazzato.

Maurizio Palmas 27.01.06 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ............ veramente ormai sei l'unico di cui mi fido..... ti prego candidati ti voterò a prescindere da qualsiasi collocazione politica tu possa prendere.

Simone D'Ambra 27.01.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe ho inviato email di protesta a repubblicawww@repubblòica.it

Giorgio Muccio 27.01.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo Beppe in politica, sbaraglierebbe tutti.
Per un vero cambiamento,per tornare a credere nei valori veri,per i nostri figli che vedono un futuro grigio.
Forza Beppe siamo tutti con te.

massimo nicolini 27.01.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei un mito!!!!
E un esempio che molti chiamiamoli big non seguiranno mai, purtroppo!!!!!
Grande Beppe!!!

Paola Valleriani 27.01.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche oggi i poveri MAGISTRATI con le lacrime agli occhi hanno cercato di far capire che silvietto non è intelligente.Deve dare le dimissioni. L'ultima nella nostra regione i candidati sono tutti parlamentari in auge , Viva la democrazia che non esiste . Avete derubato l'italia.

roberto cante 27.01.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, continua così, non ti scoraggiare, ABBIAMO UNA PERSONA SU CUI POSSIAMO CONTARE!!!
Al giorno d'oggi non è proprio poco: sei forte. Ti aspettiamo questa sera.....facci sognare un possibile mondo migliore

Tiziana Furlan 27.01.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEE!!! scusa ma il mio commento nn è inerente al post ma sono sconvolta e parlo con te che sei forse l'unico che può capirmi. Ho appena visto sul tg5 la presentazione del libro "i giusti d'italia" che parla di coloro che, durante la seconda guerra mondiale, riuscirono a salvare molti ebrei dai campi di concentramento: e chi presentava il libro?? FINI!!! Allora vorrà dire che a breve anche Pinochet(si scrive così??)presenterà un libro sui desaparecidos: chi meglio di lui può conoscere i fatti?! Aiutami a capire, BEPPEEEE!!!

sara banchero Commentatore in marcia al V2day 27.01.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Tronchetto dell'infelicita' grazie a te,le azioni di seat pagine gialle che avevo acquistato nel 2001 oggi valgono il 60% meno e non ho mai visto un euro di dividendi, mi piacerebbe sapere quanto invece hai guadagnato tu in questi anni tra plus valenze e stipendi da consiglere/amministratore!!!! fammi fare almeno un giro su Affef cosi siamo pari!!!!

davide negri 27.01.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo da Milano...
mentre il nostro "Governatore" prega ogni giorno il Santo Meteo (i risultati sono visibili a tutti...),il nostro sindaco -sempre molto attento al bilancio- è preoccupato perchè ogni centimetro di neve costerà al Comune di Mi 500.000 euro (...purtroppo anche la neve si è adeguata ai rincari...) che non potranno essere investiti altrove...(dove? forse nelle auto blu per i suoi amici!); pensasse a QUANTO ci è costato LUI in questi anni... Si è dimenticato che la neve, oltre a costare, porta qualche beneficio alla nostra "aria", o forse è una dimenticanza voluta: altrimenti senza smog che "commissario al traffico" (dico bene?)sarebbe? Il nostro vice sindaco, invece, ha "invitato" i milanesi a non usare la propria auto per non intralciare i mezzi pubblici, era troppo azzardato disporre anche per oggi il blocco totale... e poi c'è già domenica... mica che si pensa che siamo diventati degli ambientalisti... CHE BELLA AMMINISTRAZIONE!!! Spero di "sentirne la mancanza"...
A PROPOSITO DI DOMENICA: VOTIAMO TUTTI PER FO!!!
Anche Albertini ha detto che lo voterà... è l'unica cosa sensata che è riuscito ad esprimere da quando è sindaco: vogliamo perdere l'occasione?
Ciao! Barbara

Barbara Damiani 27.01.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

francesco casanova sei arrivato esimo... hai letto la mail che sara 5 anni che gira e rigira per la rete come mille catene di s antonio... complim per la tempestivita!!!!!

fabio pardi 27.01.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe!!! Ti posso suggerire di creare degli inserti sul blog in cui, come su un enciclopedia, spieghi in breve le questioni principali che hai trattato; tipo: TAV; situazione finanziaria della Telecom; ecc. Te lo kiedo perchè, ad esempio, anche se seguo sempre il tuo blog non ho una chiara idea di ciò che sta succedendo alla telecom. Grazie di tutto e ciao!

D Varè 27.01.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

E' tutta la stessa "banda" : c'è prima chi ruba e chi para il sacco, poi si scambiano i ruoli !! La questione è che i soldi girano e rigirano sempre per le medesime tasche. L'importante per loro è che non finiscano in quelle dei piccoli risparmiatori ed in quelle del fisco !! Il nove aprile ci chiederanno solo di scegliere sotto quale padrone preferiamo stare!!!

Max Vinella 27.01.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Telecom....
Dalle cabine in strada si cerca un numero, c'è un pulsante che ti dice "trovatutto" o qualcosa del genere. Lo schiacci e ti chiede la carta, risponde l'operatore, scala 0.50€, gli chiedi il numero e lui ti dice che c'è un problema "di linea" gli chiedi QUALE numero fare per le informazioni e ti dice "non sono autorizzato a dirvelo" (!). Leggi sulla cabine che il 1270 ti da le informazioni. Lo fai, ti scala 1.2€ alla risposta, gli chiedi il numero l'operatrice ti dice "scriva", gli dici "mi connetta per favore non ho la penna", lei dice "non posso, intanto scriva".
Morale: ho speso 3€ per un servizio S-C-H-I-F-O-S-O.

Giancarlo Fiorito 27.01.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei forte!Mi è arrivata voce di alcune notizie che vorrei condividere con i tuoi lettori.
MANDIAMOLI A LAVORARE :
Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (!) un AUMENTO di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 Euro al mese.

-Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150, 00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 almese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi(per
ora!!!)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della
Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
-La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
-La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
Caro Il mio Grillo parlante perchè non fare una raccolta di firme per indire un referendum per limitare tutto questo sprecco?
Francesco

Francesco Casarosa 27.01.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si racconta che quando Dio creò il mondo, affidò agli uomini due virtù. E
così fece:
- Gli svizzeri li fece ordinati e rispettosi delle leggi.
- Gli inglesi perseveranti e studiosi.
- I giapponesi lavoratori e pazienti.
- I francesi colti e raffinati.
- Gli spagnoli allegri e accoglienti.

Quando arrivò agli italiani si rivolse all'angelo che prendeva nota e gli
disse:
"Gli italiani saranno intelligenti, onesti e di Forza Italia!".

Quando terminò con la creazione, l'angelo gli disse:
"Signore, hai dato a tutti i popoli due virtù ma agli italiani tre, questo
farà sì che prevarranno su tutti gli altri".
"Porca miseria! È vero! Ma le virtù divine non si possono più togliere, che
gli italiani abbiano tre virtù! Però ogni persona non potrà averne più di
due insieme".

Fu così che:
- L'italiano che è di Forza Italia ed onesto, non può essere intelligente.
- Colui che è intelligente e di Forza Italia, non può essere onesto.
- E quello che è intelligente e onesto non può essere di Forza Italia.

INVIA QUESTO MESSAGGIO A TUTTI I TUOI CONTATTI, PERCHÉ QUANDO SI ANDRÀ DI
NUOVO A VOTARE NON SUCCEDA CHE QUALCUNO PERDA L'INTELLIGENZA O L'ONESTÀ ...

Francesco Vitale 27.01.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente,ma ci siamo o ci facciamo ?quello pseudo giornalista che dovrebbe
essere radiato dall'ordine dei giornalisti per il modo in cui fà giornalismo?Aveva ragione Pannella quando diceva che i vardi ordini andavano aboliti.
Se parlano così vuole dire che cominciamo a dare fastidio altrimenti ci snobberebbero.


Marco De Ferrari 27.01.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente quelcuno che parla di Gnutti...

giuseppe margo 27.01.06 09:52| 
 |
Rispondi al commento

MI RACCOMANDO BEPPE DI QUALCOSA CONTRO LE CASSE DI ESPANSIONE SUL TAGLIAMENTO SIAMO IN TANTI CHE ATTENDIAMO UNA TUA PAROLA SULLA QUESTIONE OLTRE 20.000 (Comitato "Assieme per il Tagliamento" 12.000 firme, Associazione "Acqua" di Spilimbergo 5000 firme, WWF del Friuli oltre 2000 firme) WWF Italia, 200 scienziati ed idrogeologi di fama europea, 5 Comuni dei territori coinvolti dal progetto: Dignano Spilimbergo,San Daniele, Pinzano, Ragogna, le due province di Udine e Pordenone e il Distretto alimentare di San Daniele che teme di vedere stravolto il territorio che ha reso tanto famoso ed unico il mitico prosciutto
per informazioni ABBIAMO ATTIVATO UNA PAGINA WEB E UN BLOG: info: www.assiemeperiltagliamento.org/ blog:http://casse.ilcannocchiale.it/
TI ABBIAMO SCRITTO IN TANTI PUOI LEGGERE I COMMENTI SULLE PAGINE DI UDINE E PORDENONE DEL TUO BLOG
ABBIAMO FIDUCIA IN TE

Gabriele Stefani 27.01.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, l'altra sera da Lerner, FEDE ci ha dato addosso dicendo che facciamo dell'AVANSPETTACOLO.
ma cosa ci faceva fede da lerner? e come mai sono finiti a parlare di noi?

alessandro ginesi 27.01.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE, IERI SERA CLEMENTE J (?) MIMUN HA INTERVISTATO TRONCHETTI PROVERA CHE HA SOSTENUTO DI AVER DIMEZZATO IL DEBITO TELECOM (DI AVERLO PORTATO DA 42 A 29 MILIONI DI EURO), DI NON UTILIZZARE AIUTI DI STATO E DI DIRIGERE UN AZIENDA CHE E' IL FIORE ALL'OCCHIELLO DEL NOSTRO PAESE. A CHI CREDERE? INOLTRE C'E' DA DIRE CHE IL BUON VECCHIO LUTTAZZI HA CHIUSO DEFINITIVAMENTE IL SUO BLOG PERCHE' LO CONSIDERA UN "PERICOLOSO" MEZZO DI POTERE. SE NON SONO GLI ALTRI A METTERE IL BAVAGLIO CE LO METTIAMO DA SOLI? CHE COSA STA SUCCEDENDO? A CHI CREDERE ? E ANCORA, NON SAREBBE INTERESSANTE CHE QUALCHE VOLTA SUL TUO BLOG COMPARISSERO INTERVISTE CON FUNZIONE DI CONTRADDITORIO? SE PUOI FAMMI SAPERE...ALESSANDRO

Alessandro Sandorfi 27.01.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************


E bravi i fascisti, sono riusciti a convincerci che non c'è da scegliere, che i politici sono tutti uguali.
MA SCHERZIAMO??????
I fascisti, forzisti e leghisti sono il peggio del peggio, praticamente avanzi di galera, e per di più razzisti. L'ARROGANZA VA PUNITA.

Silviuccio resisti, TI CACCIAMO NOI!!!!!!


****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 72 giorni alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

Antonio La Trippa 27.01.06 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivo per diffondere notizia di un'iniziativa importante e ben organizzata.

Si stanno raccogliendo firme per proporre una legge che stabilisca la possibilita di DEVOLVERE l'8 per mille dell'irpef (ora Ire) alla RICERCA SCIENTIFICA, oltre che alla chiesa e allo stato.

Voglio sottolineare che ne hanno raccolte gia circa 50000, che e' un buon numero. E hanno coinvolto parecchie decine di comuni in tutta Italia.

L'iniziativa e' seria e ben impostata, e a mio parere vale decisamente la pena di spendere 2 minuti e firmare (on line); andare a:
http://85.37.183.5/8x1000/

Sul sito c'e' parecchio materiale interessante, e pronto all'uso: volantini da stampare, lettere e spiegazioni per coinvolgere gli enti locali (il vostro comune ad esempio).

Bueno. Mio commento personale: visto che alla chiesa hanno tolto l'ICI, non c'e' piu nemmeno ragione di devolverle anche l'8permille no?

Peace,

luca bianco 27.01.06 02:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Marco Pannella

Questa sera ho assistito alla trasmissione Alice di Anna LaRosa {che non stimo}, dove si è discusso di temi importanti come l'eutanasia, il testamento biologico ed il diritto alla libera scelta individuale sulla propria vita, morte e felicità.

Non c'è più nemmeno l'ombra di quella abbozzata linea di sano e volgare buonsenso che separa le cazzate dalle opinioni e se è caduta da tempo... questa sera è nostalgia!!!

Non posso non confermare che ormai in Italia il tessuto cerebrale di chi ci rappresenta {...di chi in soldoni straparla!!!} è in stato di necrosi avanzata. Si permette ad individui che hanno smarrito completamente il senso di un qualsivoglia confine, di sgiugulare e sfiatare ogni genere di vakkate che passano a portata d'ugola e lingua. Scriteriati senza più il contatto con il reale che decidono sulle teste nostre chi deve vivere o morire ed accusano di deismo coloro che si battono per la libera scelta.

Ci si permette di disegnare il corso forzoso di una sopravvivenza coatta sulla pelle degli altri spacciandola per diritto con l'intervento di un Veneziani che addirittura ci AMMONISCE dei DOVERI che un cittadino ha nei confronti dello stato ALLA CONSERVAZIONE!!! in buona od in cattiva salute!!! L'ONERE DELLA CONSERVAZIONE!!! CONSERVATEVI!!! MEAT UP!!! Con tanto di echi di papa Krostiker!!!

Forme bionde di vita {FORME SFORMATE!!!} che hanno una cattedra all'università, quando si sarebbe in dubbio se affidare o meno loro una vanga: individui decerebrati pericolosi per se stessi e per i circostanti. La violenza della inconsistenza!

A battere il grano maledetti!!!

Caro onorevole Pannella non è con grande entusiasmo che Le rinnovo tutto il mio appoggio, ma per quel che può valere, con stima e convinzione, e con la consapevolezza che Lei, con poche altre persone rappresenta il sostituto procuratore di materia grigia in questi tempi di nulla.

Con affetto
Distinti Saluti

MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!!


(DRAHI 2)
Quindi un personaggio di tutto rispetto!
Talmente di rispetto che fu uno dei privilegiati ospiti alla colazione (non da Tiffany) ma a bordo del panfilo reale della regina Elisabetta, il “Britannia”. Siamo nel 1992, e ci troviamo al largo di Civitavecchia, ma non su territorio italiano ma inglese. Qui vennero decise le sorti economiche dell’Italia.
Il 1992 fu un anno molto particolare: crisi Prima Repubblica, uragano Tangentopoli, attacco alla lira da parte del filantropo George Soros che Carlo Azeglio Ciampi non riuscì o non volle impedire. E non è tutto, sentite a tal proposito cosa disse in quegli anni Reginald Bartholomew (ambasciatore americano a Roma e futuro presidente di Merril Lynch Italia): «Continueremo a sottolineare ai nostri interlocutori italiani la necessità di essere trasparenti nelle privatizzazioni, di proseguire in modo spedito e di rimuovere qualsiasi barriera per gli investimenti esteri»
Avete capito? Rimuovere ogni barriera per gli investimenti esteri!!! E’ proprio quello che hanno fatto Draghi & C.
Ha talmente lavorato bene, che oggi Draghi è stato premiato con la direzione della Banca d’Italia. «Una scelta di alto profilo» dice Romano Prodi in merito al nuovo capo di Palazzo Koch!
E ci credo: il leader della sinistra è stato (e forse lo è ancora) consulente guarda caso proprio della Goldman Sachs (nonché presidente dell’Iri per ben due volte), e uno dei protagonisti della svendita italiana. In tredici anni decine e decine di grosse aziende nostrane passarono in mani straniere (per esempio Buitoni, Invernizzi, Locatelli, Ferrarelle, e moltissime altre).

Alessandro Pivetti 27.01.06 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1887 : Nasce negli U.S.A.la prima legge sulla lobby.
2006 : L'Italia è senza.
I fatti "Fiorani","Unipol", "Parmalat" dimostrano che a sinistra e a destra lobby si fa in Italia ma senza legge e senza controllo legale, etico ed economico.
La scelta dei prossimi deputatu avverrà con quali criteri di merito e proposti da chi e come si fa a mandare a casa e/o a promuovere una persona in politica?
www.ilcomunicatoreitaliano.com è il blog di approfondimante per i settori Comunicazione & Teleocmunicazione.

Pier Domenico Garrone 27.01.06 00:43| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 27.01.06 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sei confuso, ti contraddici, ti perdi in chiacchiere inutili (l'americanino che mangia il panino), sei poco informato...

Aldo Dipollo 26.01.06 20:37 |


Io saro' confuso come dici tu, pero' la mia confusione mi puo' spingere a fare ragionamenti indipendenti. La tua stolta certezza ti porta ad una chiara stasi mentale, e ne stai dando la prova. Forse ho colto nel segno quando dico che un politico come Fassino negli Usa sarebbe gia' a casa sua e bruciato politicamente, perche' la maggior parte della gente americana non piace che si menta in quella maniera.
Te lo traduco ancora? Allora: NEGLI STATES, E ANCHE NELLE ALTRE NAZIONI DEGNE DI ESSERE CHIAMATE DEMOCRATICHE E CONTRO LA CORRUZIONE, UN POLITICO SORPRESO A TELEFONARE AD UN MANAGER DI BANCA, DOPO CHE LA MAGISTRATURA HA ORDINATO DI INTERCETTARE LE SUE TELEFONATE, E SALTA FUORI CHE DICE "ALLORA, LA BANCA E' NOSTRA? PORTIAMO A CASA TUTTO", VERREBBE SPEDITO A CASA SUA NEL GIRO DI 4 GIORNI.

La gente americana che tu credi cretina, è meno cretina degli italiani come te, e lo ha dimostrato piu' volte mettendo alla gogna tutti i politici protagonisti di scandalo andato in tv.

Ho detto che le scelte politiche degli Usa possono essere discutibili, non sto difendento gli Usa ma facendoti capire che tu che ti vanti di essere informato difendi i politici che hanno comportamenti ambigui, mentre in altre nazioni non sarebbero tollerati.
Continua a tifare per i mafiosi, mafioso.

Armando Viviani 27.01.06 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe
Che mondo lasciamo hai nostri figli?
COSA PENSERANNO I NOSTRI FIGLI DEGLI INGORDI GENITORI!
Il "capitale" che FORSE troveranno in banca é commestibile?

Mirco Calzolari 27.01.06 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sarà possibile prima o poi vedere il tuo tour, anche uno futuro, nelle valli berganmasche, magari la valle seriana, magari clusone????
Treviglio è bellissima città ma un pò troooppoo lontana e poi inquinerei troppo!!
Ciao

ALESSANDRO FILISETTI 26.01.06 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Per quel che mi riguarda mi trovo costretta al voto solamente a causa della futura professione che intendo intraprendere, ma sono talmente disgustata dai nostri esimi politicanti che lo trovo solamente uno spreco di tempo. Per citare il proprietario del blog: "Dobbiamo sempre scegliere tra il mezzo stronzo e lo stronzone."

Perdonatemi i termini poco ortodossi.

Saluti.

Serena Sartori 26.01.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Antonio Ciardi

Solo perche' un governo e' stato eletto democraticamente, non significa che altri governi lo debbano accettare come partner o debbano essere obbligati ad instaurare rapporti diplomatici. Facendo un piccolo balzo nel passato, conoscendo quello che sai ora, ti faresti amico con il governo hitleriano, che e' stato democraticamente eletto?

Sull'accesso al nucleare dell'Iran.
Se al tuo vicino di casa, noto finanziatore di terrorismo, che inveisce un giorno si e l'altro anche contro di te e i tuoi vicini, il cui scopo dichiarato e' la tua distruzione e quella dei tuoi vicini, un giorno gli venisse in mente di dotarsi, che so, di un cannone perche' anche tu lo hai, a te andrebbe bene?

Giovanni Senzitalia 26.01.06 19:04 |

Ho appena letto la tua risposta
e francamente mi sento di dire che
La tua analisi e'"corretta e motivata"
.....Partendo dal tuo punto di vista.
Secondo me,l'errore che commettiamo,e che i media
"ci inducono a commettere",e'che Noi,ANALIZZIAMO
GLI EFFETTI,NON LE CAUSE che determinano certi
atteggiamenti,che noi reputiamo ostili.
Chi sono i terroristi?Cos'e'il terrorismo?
Chi ha deciso...I BUONI E CATTIVI?
Perche'i terroristi,sono quasi sempre i piu'deboli
gli emarginati,CHI NON ACCETTA IL POTERE?
COME possiamo arrogarci il diritto,di giudicanti
di "punto di riferimento"?
Perche' Io devo avere un cannone..per DIFENDERMI
E l'altro se c'E'l'ha,e'per OFFENDERMI?
Perche'IO HO DECISO.IO SONO IL BUONO!
Se un popolo,vota democraticamente,un rappresentante
...La storia deve fare il suo corso.
Il popolo E'SOVRANO!
Aggiungendo una considerazione personale,mi sento
di dire che HAMAS al governo,perdera'il 50%delle
sue intenzione belliche,e il restante dovra'essere
fatto da americani e europei.
Con la chiusura del dialogo,NON SI OTTIENE NIENTE.
E poi Io non credo a tutti questi "proclami"
queste dichiarazioni belliche.SOLO DETERRENTI.
Ilatini dicevano:SI VIS PACEM...PARABELLUM!!
(Spero di essermi ricordato come si scrive)
Ciao
Antonio

Antonio Ciardi 26.01.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensare che oggi in "questa" politica ci sia ancora qualcuno vergine... o almeno quasi, è peccare di ingenuità.
Ma può capitare, perchè la speranza è l'ultima a morire...
Siamo al meno peggio, e dobbiamo REALISTICAMENTE prenderne atto, senza vane illusioni, accontentarci di quello che oggi PASSA IL CONVENTO e nel frattempo costruire... altro!

Ad majora!

Lovera Claudia 26.01.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa che mi fa star male è come certi personaggi, possano stare ad ascoltare certe affermazioni e rispondere seriamente, quando chiunqeu sano di mente cascherebbe dalla sedia, o ridendo o piangendo..
Ecco, io voterei un politico sincero, non un politicante, uno statista, un mediatore, uno che dice le cose come stanno, per quel che può, che ammette gli errori, e che ride se si dicono cazzate immense come queste, con tali evidenze, o come altre di chi è già più famoso ancora.

Matteo Raggi 26.01.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

ma, voglio dire, possibile che si debba sempre partire dall'idea del voto con il naso turato. Insomma, non pensi anche tu che questa sinistra ha le sue pesanti resonsabilità se la gente riesce a votare uno come il Berlusca?

Max Ciampi Commentatore in marcia al V2day 26.01.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://pdpi.blogspot.com/

ijimiaz galir 26.01.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro armandino, dopo aver letto anche questo tuo commento sono arrivato alla conclusione che non sei abbastanza informato per affrontare questi argomenti. Lasciá stare...

Aldo Dipollo 26.01.06


Io poco informato? Puo' darsi, tu pero' mi risulti informato male.
Io mi chiedo quanto tutte le tavole rotonde, i dibattiti, le tribune politiche, i salottini tv che sanno fare solo in Italia giovino al nostro paese. Sono fatte per autodifesa verso il politico, e per dare audience alla tv che ospita il talk-show. Negli Usa succede che si fanno pochi salottini, e la tv viene utilizzata spesso per denunciare scandali, e in periodo di corsa alla Casa Bianca.
La gente americana sarà anche poco informata, come dici tu, ma gli scandali non passano inosservati in tv, e chi ha la sventura di passare un guaio giudiziario vede di colpo cadergli tutti i sondaggi.

Non succede in nessun'altro paese al mondo che un politico telefona al manager di una banca trepidante per la riuscita dell'operazione scalata, senza perdere la sua testa politica se la notizia viene sparsa in tv.
Ho parlato di mafia di questo blog non perchè io penso che avete la lupara in mano, ma quanto perchè non ho visto nessuno scandalizzarsi abbastanza per l'ultimo scandalo dei vostri politici.
Troppi salottini politici come questo blog servono a fare gli interessi dei politici, se il regista del blog non è capace e abbastanza obbiettivo.
Un americano ti fa inorridire perchè mangia dai MacDonalds, ma se vede un politico sputtanato in tv c'e' piu' probabilita' che lui il politico lo mandi a quel paese, al contrario di chi gestice questo blog e forse anche di te che ti vanti di essere tanto informato.
Non parlarmi che la tua parte politica è migliore perchè compiresti lo sbaglio enorme di chi autorizza la mafiosità a solo una parte dei politici.
Mafiosi, in scala minore, pero' sempre di mafia si tratta.

Armando Viviani 26.01.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi mettiamoci con le bandierucce e facciamo quello che faceva il Capo della destra Fini parecchi anni fà, da Bologna tutti gli anni andava a Trieste per far valere il nazionalismo dopo di ciò più nulla.
Evviva il nazionalismo tanto sazia tutti(pardon)
s'intende solo quelli di destra.
Che ridere

Roberto Massa 26.01.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

chi mi spiega questa cosa ?
*********************************************
Giancarlo Elia Valori è il nuovo presidente di Sviluppo Lazio
E' stato eletto all'unanimità. Tra i progetti, ''puntare a incrementare gli investimenti esteri nella nostra regione''

''In tale obiettivo - ha anticipato Elia Valori - un contributo significativo potrà venire dalla migliore focalizzazione delle Società Regionali sugli interventi volti a favorire l'innalzamento del livello complessivo di competitività del sistema territoriale delle imprese, soprattutto di quelle piccole e medie, autentico asse portante dell'apparato produttivo regionale. Vorrei assumere un primo impegno a cui mi sentirò vincolato in tutto il mio mandato al vertice di Sviluppo Lazio: intendo attivare tutte le mie relazioni internazionali, a cominciare da quelle che ho consolidato, in molti anni di frequentazione, con la Cina, per incrementare gli investimenti esteri nel Lazio''.


tante belle aprole, una fondazione tenuta in piedi dalla regione...
e chi sono gli investitori che vorrebbero investire ?...
in italia ? ...e nel lazio ?...
e chi sono questi pazzi ?

passate la voce a i precari: interessanti prospettive di lavoro

bottazzi giuseppe 26.01.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

@ Raffaella Biferale

Ciao Raffaella,

Leggevo adesso le tue considerazioni sull'omosessualità, che condivido praticamente al 100%, e vorrei aggiungere una cosa: perché in Italia cominci veramente a mettersi da parte l'omofobia e si vedano gli omosessuali maschi e femmine, così come i bisessuali e i transessuali, come nient'altro che persone normalissime ciascuna con una propria opzione sessuale - così come gli eterosessuali maschi e femmine -, potento godere di tutti i diritti come tutti, un contributo molto importante lo potrebbero dare dei "personaggi famosi" che portino con naturalezza la loro omosessualità, delle persone di riferimento nel proprio campo, specialmente in quello dello spettacolo e dell'arte che ha sempre molta più visibilità.

Penso all'esempio della Spagna dove la legge sull'equiparazione totale dei matrimoni non è stata una "pensata" estemporanea del governo di José Luis Rodríguez Zapatero, ma il risultato finale di un processo di presa di coscienza da parte della società spagnola nel suo complesso, che è stata significativamente favorita anche dall'intervento di personaggi famosi che hanno dichiarato la propria opzione sessuale con normalità, mostrando con i fatti di essere appunto persone normali, e utilizzando per questo la loro influenza per togliere la paura del "diverso" di molta gente; perché l'omofobia non è altro che paura, per l'ignoranza e per la cecità morale. Persone intelligenti, di successo, capaci, influenti: come i registi Pedro Almodóvar e Alejandro Amenábar, scrittori come Boris Izaguirre, danzatori come Nacho Duato, e anche militari di alto rango, politici di diversi schieramenti...

In Italia non vedo questi riferimenti, salvo Franco Grillini dell'ARCIGay, o Nichi Vendola, o Ivan Scalfarotto... ma dello spettacolo o delle arti, che avrebbero più "peso", non mi viene in mente nessuno. Dovrebbero invece farsi vivi: aiuterebbero moltissimo a fare qualcosa contro l'omofobia ancora troppo radicata in Italia.

Un saluto


Certo che a queste condizioni è veramente difficile scegliere.
Se la sinistra poteva aveva qualche speranza, se la sta giocando tutta con questi "leaders" per niente autorevoli e molto incapaci.
C'è bisogno di aprire le finestre per far cambiare l'aria, anche se temo che quella che entrerebbe, sarebbe ancora più inquinata.
Siamo nella ...

Gianpietro Colla 26.01.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

E' triste quello che dici ma temo corrisponda alla VERITA'.

Cresciamo con la convizione di vivere in paesi liberi, democratici, che il medioevo è roba d'altri tempi roba che non ci appartiene.

Purtroppo quando ti rendi conto di come girano effettivamente molte cose, quando prendi coscenza di come molti uomini potenti si sforzano a tutti i costi di tirar fuori la loro parte peggiore, allora realizzi che con il passato non c'è discontinuità, che forse il medioevo è ancora in corso, è cambiata la forma ma nella sostanza poco è cambiato. Veramente poco.

Un saluto

Michele Amato, San Severo


Michele Amato 26.01.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

@ Raffaella Biferale

Ciao Raffaella,

Leggevo adesso le tue considerazioni sull'omosessualità, che condivido praticamente al 100%, e vorrei aggiungere una cosa: perché in Italia cominci veramente a mettersi da parte l'omofobia e si vedano gli omosessuali maschi e femmine, così come i bisessuali e i transessuali, come nient'altro che persone normalissime ciascuna con una propria opzione sessuale - così come gli eterosessuali maschi e femmine -, potento godere di tutti i diritti come tutti, un contributo molto importante lo potrebbero dare dei "personaggi famosi" che portino con naturalezza la loro omosessualità, delle persone di riferimento nel proprio campo, specialmente in quello dello spettacolo e dell'arte che ha sempre molta più visibilità.

Penso all'esempio della Spagna dove la legge sull'equiparazione totale dei matrimoni non è stata una "pensata" estemporanea del governo di José Luis Rodríguez Zapatero, ma il risultato finale di un processo di presa di coscienza da parte della società spagnola nel suo complesso, che è stata significativamente favorita anche dall'intervento di personaggi famosi che hanno dichiarato la propria opzione sessuale con normalità, mostrando con i fatti di essere appunto persone normali, e utilizzando per questo la loro influenza per togliere la paura del "diverso" di molta gente; perché l'omofobia non è altro che paura, per l'ignoranza e per la cecità morale. Persone intelligenti, di successo, capaci, influenti: come i registi Pedro Almodóvar e Alejandro Amenábar, scrittori come Boris Izaguirre, danzatori come Nacho Duato, e anche militari di alto rango, politici di diversi schieramenti...

In Italia non vedo questi riferimenti, salvo Franco Grillini dell'ARCIGay, o Nichi Vendola, o Ivan Scalfarotto... ma dello spettacolo o delle arti, che avrebbero più "peso", non mi viene in mente nessuno. Dovrebbero invece farsi vivi: aiuterebbero moltissimo a fare qualcosa contro l'omofobia ancora troppo radicata in Italia.

Un saluto

Mario Gabrielli Cossellu 26.01.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Certo che a queste condizioni è veramente difficile scegliere.
Se la sinistra poteva aveva qualche speranza, se la sta giocando tutta con questi "leaders" per niente autorevoli e molto incapaci.
C'è bisogno di aprire le finestre per far cambiare l'aria, anche se temo che quella che entrerebbe, sarebbe ancora più inquinata.
Siamo nella ...

Gianpietro Colla 26.01.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Non per difendere Prodi, ma in generale, vedete il nano come è pieno di sè e fa il superuomo in ogni situazione.

E' semplicemente incredibile..........

Ad aprile va fermato subito...

LEGGETEVI QUEST'ARTICOLO:

http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200601261400228808/200601261400228808.html

Fonte:www.ansa.it

Minkia e poi è da tutte le parti in TV...

è un'incubo...............

Diego Marmeggi 26.01.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

@ Antonio Ciardi

Solo perche' un governo e' stato eletto democraticamente, non significa che altri governi lo debbano accettare come partner o debbano essere obbligati ad instaurare rapporti diplomatici. Facendo un piccolo balzo nel passato, conoscendo quello che sai ora, ti faresti amico con il governo hitleriano, che e' stato democraticamente eletto?

Sull'accesso al nucleare dell'Iran.
Se al tuo vicino di casa, noto finanziatore di terrorismo, che inveisce un giorno si e l'altro anche contro di te e i tuoi vicini, il cui scopo dichiarato e' la tua distruzione e quella dei tuoi vicini, un giorno gli venisse in mente di dotarsi, che so, di un cannone perche' anche tu lo hai, a te andrebbe bene?

Giovanni Senzitalia 26.01.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

*****************************************************************************************************************************************************************************************************

Mediaset perde causa con Luttazzi e Travaglio

Nessuna diffamazione, critica correttamente esercitata
(ANSA) - ROMA, 26 GEN - Marco Travaglio e Daniele Luttazzi non diffamarono Mediaset, che dovra' pagare al giornalista e all'attore satirico le spese processuali. Lo ha deciso il Tribunale Civile di Roma nella causa indetta da Mediaset per una puntata di Satyricon del 2001 in cui Luttazzi intervisto' Travaglio. A novembre, il premier fu condannato a rifondere le spese ai querelati, riconoscendo che nella trasmissione fu esercitato il diritto di satira e critica. Simili le motivazioni della senenza odierna.


***************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************

Nicola Cellamare 26.01.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA E' CHE ALL'ITALIANO MAGARI NON FREGA NIENTE DELLA POLITICA ESTERA..CIOE' E MEGLIO AVERE 100 EURO IN PIU' AL MESE,E FARSI INCHIAPETTARE DAGLI STATI ESTERI..
IL FATTO E' CHE QUA AL CONFINE,CIOE' PER ESEMPIO TRIESTE,QUESTO SIGNIFICA OGNI GIORNO FARSI RIDERE DIETRO..
PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA LA SLOVENIA ..PICCOLO PAESE DI NAZIONALISTI,CHE NON SANNO NENCHE COSè LA PAROLA EUROPA...
BENE HO PAURA CHE SE VINCE LA SINISTRA FANNO ENTRARE IN EUROPA ANCHE LA CROAZIA,..PAESE DOVE GLI ITALIANI NON POSSONO ACQUISTARE IMMOBILI E DOVE ,VENIAMO TRATTATI MALISSIMO..
MA PERCHE' LA SINISTRA NELLA POLITICA ESTERA SI FA SEMPRE INCHIAPPETTARE????????
ESSERE DI SINISTRA SIGNIFICA NON AVERE ORGOGLIO NAZIONALE?? ..
TANTO A VOI DI BOLOGNA CHE VI FREGA?????

C'E' QUALCHE FENOMENO DI SINISTRA CHE DICE CHE L'ITALIA HA OCCUPATO L'ISTRIA...2000 ANNI DI PRESENZA ITALIANA CANCELLATI DA 50 ANNI DI IDEOLOGIA COMUNISTA...LEGGETE I LIBRI DI STORIA...

I SLAVI HANNO FREGATO TERRA E CASE A TUTTI GLI ITALIANI ,SIA DI SINISTRA CHE DI DESTRA IL FASCISMO E STATO UNA SCUSA..PRONTO..CI SIETE SVEGLIA...

pietro lascala 26.01.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

OT
APPROVATO LA LEGGE SULLE DROGHE
Una notte fredda e buia come solo le notti di gennaio sanno essere...
Un tizio cammina per la strada con passo spedito e quando arriva al parco rallenta, scorge da lontano una figura ben nota e gli si avvicina

Tossico (si fa per dire):
-Ciao compare (sarà la decima volta che compro fumo da lui e non so ancora come si chiama)

Pusher
-Mmmm ciao

T- Non è che avresti un "ventino"?

P- Un ventino di cosa?

T- Dai lo sai, non è la prima volta che ci incontrimao - (sorriso)

P- Bè la situazione è un po' cambiata...

T- Cioè?

P- Vedi se con la nuova legge mi beccano con 10 grammi di fumo mi danno da 6 a 20 anni quindi...

T- No dai non dirmi che non c'hai nulla viene la cumpa e gli ho promesso...

P- Aspetta se vuoi ho qualcos'altro..

T- Cioè?

P- La chiamano brownsugar ti rilasserà vedrai

T- E no! io quella roba non la tocco

P- Bè caro il mio cliente ti dovrai adattare, visto che se mi beccano mi prendo gli stessi anni di carcere almeno vendo l'ero con cui ci guadagno di più...

T-....

P- E dai che è più o meno la stessa cosa, anche questo ti fa rilassare alla grande

T- Sul serio? Cioè insomma... uffa...

T- Ok dammene un po', ma se poi non mi piace?

P- Eccola - - Grazie hombre alla prossima-

T- Non so se ci rivediamo...

P- Fidati! Alla prossima

Pietro Minisini 26.01.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

No dico ma che ne pensate della tirata moralista di Tronchetto? Barabba che dà del ladro agli altri, altro che indignazione per l'operato di Consorte e Sacchetti. Il Tronchetto della sfiga con questi individui è stato culo e camicia (difficile dire chi di loro era la camicia...) sino all'altro ieri e adesso tuona:«Questi signori non metteranno mai più piede in Telecom!» Detto dall'Icneumone Italiota fa ridere, ed i giornali tutti a scrivere di queste panzane. Non se ne può più, io non ne posso più di questi pezzi di fango ai vertici dell'economia...strozzini, usurai e papponi. Tutti dal primo all'ultimo, dai Neocon fascistoidi ai cooperativisti rossi è ora di farne un pacco unico e spedirli tutti in un posto isolato dal mondo abitato, dove non possano più nuocere alla società civile.

beppe fontana 26.01.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA E' CHE ALL'ITALIANO MAGARI NON FREGA NIENTE DELLA POLITICA ESTERA..CIOE' E MEGLIO AVERE 100 EURO IN PIU' AL MESE,E FARSI INCHIAPETTARE DAGLI STATI ESTERI..
IL FATTO E' CHE QUA AL CONFINE,CIOE' PER ESEMPIO TRIESTE,QUESTO SIGNIFICA OGNI GIORNO FARSI RIDERE DIETRO..
PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA LA SLOVENIA ..PICCOLO PAESE DI NAZIONALISTI,CHE NON SANNO NENCHE COSè LA PAROLA EUROPA...
BENE HO PAURA CHE SE VINCE LA SINISTRA FANNO ENTRARE IN EUROPA ANCHE LA CROAZIA,..PAESE DOVE GLI ITALIANI NON POSSONO ACQUISTARE IMMOBILI E DOVE ,VENIAMO TRATTATI MALISSIMO..
MA PERCHE' LA SINISTRA NELLA POLITICA ESTERA SI FA SEMPRE INCHIAPPETTARE????????
ESSERE DI SINISTRA SIGNIFICA NON AVERE ORGOGLIO NAZIONALE?? ..
TANTO A VOI DI BOLOGNA CHE VI FREGA?????

C'E' QUALCHE FENOMENO DI SINISTRA CHE DICE CHE L'ITALIA HA OCCUPATO L'ISTRIA...2000 ANNI DI PRESENZA ITALIANA CANCELLATI DA 50 ANNI DI IDEOLOGIA COMUNISTA...LEGGETE I LIBRI DI STORIA...

pietro lascala 26.01.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Ciardi 26.01.06 18:44

caro antonio, nessuno rovescia mai la lente e le domande che fai tu sono banalmente acute e legittime.
rovesciate la lente come antonio e come pochi altri e vedrete il mondo dalla parte di chi è avvolto soffocante dentro la bandiera a stelle e striscie.
ditelo ai ferrara del mondo, ma vi derideranno o vi chiameranno antiqualcosa e vi bolleranno a vita...

giacomo

giacomo padrin 26.01.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento

TELEVIDEO

DECISO: SI VOTA IL 9 E 10 APRILE
Il presidente della Repubblica Ciampi, si legge in una nota del Quirinale, ha convocato "ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 88 della Costituzione, i presidenti di Senato e Camera, rispettivamente per le ore 10,30 e 12 di sabato 11 febbraio". La data del 9-10 aprile per le elezioni "corrisponde a quella considerata dal presidente Ciampi, da sempre irrinunciabile e non rinviabile per le note esigenze costituzionali", continua la nota del Quirinale, diffusa dopo l'incontro tra il capo dello Stato e il presidente del Consiglio.

--------------------------------------------------

Il comunicato precisa che la data è quella voluta da Ciampi.

Cosa sarà andato a chiedere B. al Quirinale?

Franco Pace 55 26.01.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma xchè non posso fumare una canna senza che qualcuno mi faccia sentire un criminale?
Però posso bere quanto mi pare....ah bè
Tutto ciò è intelligente?
Peccato che se bevo sto male.
Posso però rubare, così potrei anche diventare ministro.
Se continua così non ci resta che riempire le carceri

Enrico Mazzarello 26.01.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

"...è più facile spegnere la luce dentro se stessi che disperdere le tenebre tutt'intorno."
I guardiani delle tenebre di Timur Bekmambetov

Fabrizio Guidi 26.01.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione il link segnalato

http://www.iltavolodivoltaire.it/index_file/murodelpianto.htm è pericoloso!

Se proprio volete visitarlo arrivateci con la protezione del browser (internet explorer) al massimo (Menù Strumenti, Opzioni Internet, Protezione, Livello di protezione, Alto).

Potrebbe anche essere innocuo, ma trovo poco corretto un sito che cerca di installare sul mio computer roba che non conosco.

Prima me lo deve chiedere e poi deve la richiesta deve essere esplicita! Infine che bisogno c'è di installare altri ActiveX con tutto lo standard già definito (video, grafico, pdf e chi + ne ha + ne metta)?

Michele Amato 26.01.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

E bravi i fascisti, sono riusciti a convincerci che non c'è da scegliere, che i politici sono tutti uguali.
MA SCHERZIAMO??????
I fascisti, forzisti e leghisti sono il peggio del peggio, praticamente avanzi di galera, e per di più razzisti. L'ARROGANAZA VA PUNITA.


Silviuccio resisti, TI CACCIAMO NOI!!!!!!


****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************
****************** 73 giorni (?) alla LIBERAZIONE ****** *************************************************

Antonio La Trippa 26.01.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/49.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Il monaco di Monza:

» Il monaco di Monza da Lopster Italian Community
L’Espresso di questa settimana scrive, a proposito di Telecom, che “Grillo aveva avvertito tutti”, che “Grillo ha anticipato il motivo con cui gli analisti finanziari hanno spiegato l’ondata di vendite del settore delle telecom”. Belin, e io che lo ... [Leggi]

25.01.06 23:11

» grillo ha inventato tutto( spero) da terramadre
ma so che ha detto la santa verita, e questo mi fa sorridere in maniera amara. ma non capisco: troncheti compera la telecom e non si rende conto che "ci sono spiacevolissime sorprese"; ho qualche dubbio, è come se io comprassi una casa e non mi accor... [Leggi]

26.01.06 14:03