Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

"La Settimana"


Può succedere che il reale diventi virtuale.
Gli esempi in questo senso non mancano in Italia.
L’economia è virtuale, l’innovazione è virtuale, le Grandi Opere sono virtuali, l’occupazione è virtuale.
Gli imprenditori sono virtuali, i consigli di amministrazione sono virtuali e certamente virtuali, anzi virtualissimi sono i rapporti tra i partiti e le banche.
Solo l’informazione è post virtuale, ormai è trapassata, è puro spirito.

In questo mondo virtuale ho pensato di rendere il blog reale.
L’ho fatto realizzando un magazine stampabile: “La Settimana”, che riporta i post degli ultimi sette giorni del blog con un sommario ed un mio breve editoriale.

La Settimana” sarà disponibile ogni lunedì a partire da oggi e gli abbonati al blog riceveranno una notifica della sua pubblicazione.

9 Gen 2006, 15:18 | Scrivi | Commenti (1188) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vorrei contattare Alice Salvatore urgentemente al n. 3383727029

Paolo musso 11.05.15 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,

Offriamo prestiti a persone che hanno bisogno di aiuto finanziario, con un basso tasso di interesse del 3%. Al fine di ottenere un prestito con questa azienda, si può dire l'esatta quantità di prestito è necessario e il tempo in cui è possibile rimborsare il prestito. quindi se interessati gentilmente di fornire il vostro seguito i dettagli validi in contatto con i nostri dettagli di seguito in modo che si possa procedere ad inviarvi i nostri termini e condizioni di prestito.

INFORMAZIONI PRESTITO NECESSARIO :.
Nome:
Nazione:
Numero di telefono:
Importo necessario come prestito:
Scopo del prestito:
Prestito Durata:
Reddito Mensile:
Avete applicato per il prestito on-line prima (sì o no)

La nostra azienda CONTATTI:

Azienda Responsabile: Alice Roberto Credit
Azienda Cellulare: +2348154871258
Azienda Email: alice_loanservice@hotmail.com

Alice Roberto 04.04.15 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevate bisogno di prestiti di denaro tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti? Sono un privato di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita. Per più informazioni contattarlo: nikitamaria@hotmail.it

lier rodrigue Commentatore certificato 31.10.14 23:02| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno,,,

Voglio ringraziare questo grande uomo di appena me concedere un prestito di 50.000 € quando ero in debito contattare lui ora, se siete eventuali difficoltà finanziarie da subito invia lui ora usaloanfinancialfirmss64@gmail.com

isabelle alexander 15.06.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno conosce la famiglia Andolini ?

Julia Rossi 08.10.08 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non pensi ad un invio via mailing list agli iscritti?

Paolo Caoduro 07.03.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa Beppe, come sempre

Daniele Malco 06.03.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa Beppe, come sempre

Luca Ghelarducci 06.03.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Ottima iniziativa Beppe, come sempre

Luca Ghelarducci 06.03.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

E' una bufala.. Vedi il link che ti passo, ciao.

http://www.attivissimo.net/antibufala/billgates_ti_paga/billgates_ti_paga.htm

Giampaolo Cremascoli 03.02.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

è una balla!
vedi questo link per le spiegazioni dettagliate
http://www.attivissimo.net/antibufala/billgates_ti_paga/billgates_ti_paga.htm

Giovanni

PS si può anche fare una ricerca con un motore di ricerca utiizzando qualche parola chiave attinente al problema e vedere che cosa esce. Io ho fatto così.

giovanni bertelè 01.02.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

ti consiglerei di leggere a questo link:
http://www.attivissimo.net/antibufala/billgates_ti_paga/billgates_ti_paga.htm

buon divertimento!

il Merovingio 27.01.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe
finalmente sono riuscita a trovare i biglietti per il tuo spettacolo: certo da Roma dovrò andare a Firenze, ma per vedere te andrei fino in capo al mondo!!!! Sono felicissima ci vediamo il 3 marzo al Mandela di Firenze!!!!
bacioni da una tua affezionatissima ....
Barbara

barbara saccucci 27.01.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

è una bufala, riporto un estratto dal sito www.topsecret.naturalia.net

"...Vi riportiamo a seguito il messaggio a noi pervenuto e la risposta della malcapitata Signora Rosanna Grauso.

Mio malgrado, e non so come, sono stata coinvolta in una sorta di catena elettronica avente ad oggetto l’email a cui si riferisce la quale non è assolutamente partita da me, né dall’Agenzia e che non contiene assolutamente informazioni veritiere (come sicuramente, dal tenore letterale del testo ne è dato desumere!).
PER FAVORE, LO FACCIA PRESENTE SUBITO A CHI LE HA INVIATO L'EMAIL E A COLORO AI QUALI L'ABBIA EVENTUALMENTE INOLTRATA LEI!
Grazie per la collaborazione ..."

Andrea Del Siena 25.01.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

..un pò di buon senso e una breve ricerca su Google non guastano.. :^)

http://www.attivissimo.net/antibufala/billgates_ti_paga/billgates_ti_paga.htm

David Zaltron 24.01.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi è arrivata questa mail che ho incollato di seguito,mi sembra una cosa carina.
Sono andata sul sito indicato e ho votato...chissà,sarebbe bello!!!


Ciao a tutti
L'altra sera è stata trasmessa la prima puntata della trasmissione di Bonolis su Canale 5, dal titolo "il senso della vita".
Durante la trasmissione è stata presentata una rubrica che si rifà all'iniziativa del settimanale
Cuore (settimanale di resistenza umana)chiuso nel '93, dove si chiedeva ai lettori di inviare un motivo per il quale vale la pena vivere. L'iniziativa viene riproposta inviando, dal sito della trasmissione (www.ilsensodellavita.tv) la propria preferenza, e ogni settimana verrà pubblicata la classifica dei 10 motivi piu' votati.
Da qui è nata l'dea di coinvolgere più persone possibili per proporre la nostra motivazione : "BERLUSCONI IN GALERA".
Sarà molto divertente riuscire a vedere in trasmissione (Canale 5 Mediaset) al primo posto la nostra scelta.
Votare è molto semplice basta accedere al link http://www.ilsensodellavita.tv/form_10motivi.php , inserire il proprio indirizzo e-mail e nel campo "descrizione" , scrivere: BERLUSCONI IN GALERA. E' ovvio che siete pregati di inviare questa e-mail a più persone possibile invitandoli a votare!!!!
Ce la possiamo fare in fondo siamo in
campagna elettorale!

Ombretta Baccarini 23.01.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo. Ho molta simpatia per le tue battaglie ambientali e moderne, ma quando tocchi la politica, mi sbrachi. Il tuo qualunquismo e la tua disinformazia sono avvilenti. Circa Fo ti invito a contattare, discretamente, chi ci lavora insieme. O il personale di servizio, quella che lui chiama "la servitu'". Ti diranno che personaggio e'. Riguardo le primarie, ti informo che l' argomento base dell' attore e' denigrare Ferrante in quanto ex questore, che detto da un ex decima mas ed ex fascista e' davvero bizzarro. E ancora, evidentemente bisogna ricordare ai piu', che i due sono candidati in una citta' di destra. Ergo, a malapena potrebbe vincere Ferrante. Se per disgrazia (della sinistra!) il popolo della sinistra riuscisse a confermare Fo quale suo candidato, sarebbe davvero la certezza che vincerebbe la Moratti (Brichetto!). Questo e' quello che volete? A noi serve un po' di senso pratico. Ciao e grazie. F

Francesco Manfredi 23.01.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo. Ho molta simpatia per le tue battaglie ambientali e moderne, ma quando tocchi la politica, mi sbrachi. Il tuo qualunquismo e la tua disinformazia sono avvilenti. Circa Fo ti invito a contattare, discretamente, chi ci lavora insieme. O il personale di servizio, quella che lui chiama "la servitu'". Ti diranno che personaggio e'. Riguardo le primarie, ti informo che l' argomento base dell' attore e' denigrare Ferrante in quanto ex questore, che detto da un ex decima mas ed ex fascista e' davvero bizzarro. E ancora, evidentemente bisogna ricordare ai piu', che i due sono candidati in una citta' di destra. Ergo, a malapena potrebbe vincere Ferrante. Se per disgrazia (della sinistra!) il popolo della sinistra riuscisse a confermare Fo quale suo candidato, sarebbe davvero la certezza che vincerebbe la Moratti (Brichetto!). Questo e' quello che volete? A noi serve un po' di senso pratico. Ciao e grazie. F

Francesco Manfredi 23.01.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo. Ho molta simpatia per le tue battaglie ambientali e moderne, ma quando tocchi la politica, mi sbrachi. Il tuo qualunquismo e la tua disinformazia sono avvilenti. Circa Fo ti invito a contattare, discretamente, chi ci lavora insieme. O il personale di servizio, quella che lui chiama "la servitu'". Ti diranno che personaggio e'. Riguardo le primarie, ti informo che l' argomento base dell' attore e' denigrare Ferrante in quanto ex questore, che detto da un ex decima mas ed ex fascista e' davvero bizzarro. E ancora, evidentemente bisogna ricordare ai piu', che i due sono candidati in una citta' di destra. Ergo, a malapena potrebbe vincere Ferrante. Se per disgrazia (della sinistra!) il popolo della sinistra riuscisse a confermare Fo quale suo candidato, sarebbe davvero la certezza che vincerebbe la Moratti (Brichetto!). Questo e' quello che volete? A noi serve un po' di senso pratico. Ciao e grazie. F

Francesco Manfredi 23.01.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

idea molto bella quella del settimanale. Una sola osservazione sul n.2.

Con una impaginazione un po piu' attenta si potrebbe stampare il settimanale in sole 4 pagine e quindi su soli 2 fogli anziche' 3, permettendo un risparmio di carta (leggi alberi). Non che voglio che sia sempre di 4 pagine, ma solo di ottimizzare il rapporto informazioni/carta stampata.
a presto
lorenzo

Lorenzo D'Ambrosio 20.01.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
La democrazia diretta funziona anche per le interviste ?
Sono giornalista, e scrivo un tuo ritratto per www.terra-economica.info, una rivista francese.Mi piacerebbe quindi parlare con te di questo ruolo che stai svolgendo in Italia, che per i Francesi risultera veramente strano.
Se sei daccordo, possiamo fare un'intervista on line, la settimana prossima. O, se preferisci, per telefono.. So che sarai molto preso con i tuoi spettacoli, ma non prendera troppo tempo
Aspetto tue notizie,
A presto,

Anna Daubree 19.01.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Crescita e creatività/ Presentato il Forum di Davos, si terrà dal 25 al 29 gennaio

La creatività al potere. Il meeting annuale del World Economic Forum, che si terrà a Davos dal 25 al 29 gennaio, ha scelto come slogan "L'imperativo della creatività". Insomma, nella località abbarbicata sulle montagne dei Grigioni, il gotha della politica e dell'economia mondiale discuterà partendo da un presupposto: le idee sono le gambe sulle quali corre lo sviluppo.
Parlando alla conferenza stampa di presentazione del Forum, a Ginevra, il fondatore del Wef, Klaus Schwab, ha spiegato: "Il meeting rappresenta l'occasione per fare il punto sull'agenda del mondo nel 2006. La creatività nel perseguire il bene comune è il cuore dello spirito di Davos".
Il Forum vedrà la partecipazione di 2.340 persone, provenienti da 89 Paesi, compresi 15 capi di Stato o di governo, 60 ministri, 23 leader religiosi, 13 sindacalisti e 30 rappresentanti delle organizzazioni non governative. Per quanto riguarda gli esponenti del business, sono attesi 735 manager, fra presidenti e amministratori delegati.
Le sessioni del meeting di Davos prevedono incontri su temi come "L'emergere di Cina e India" e "I cambiamenti nel quadro economico". Scorrere la lista dei partecipanti è come snocciolare il rosario di chi conta a livello mondiale, ... MA NON C'E' NEANCHE UN ITALIANO!!!!
MA PROPRIO NESSUNO!!!!
Insomma, il Forum di Davos sembra mandarci un messaggio amaro: sono davvero lontani i tempi del Rinascimento, quando l'Italia era il centro del mondo perché esprimeva le massime espressioni della cultura. La creatività, chiave dello sviluppo economico, non abita più da queste parti...

Articolo intero su http://canali.libero.it/affaritaliani/economia/forumdidavospresentazione.html

RIFLETTETE GENTE RIFLETTETE

Francesca Ferranti 19.01.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

no il nano non e scemo e furbo perché quello che lo riguarda la messo tutto ha posto sapeté come ha fatto facendo votare tutte le leggi approvate mettendo il voto di fiducià

luigi giannecchini 19.01.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti e a te grillo grazie per lo spazio che mi concedi! Riforma del processo penale. é di questi giorni la notizia che il parlamento ( una parte: la maggioranza ) ha proposto di modificare il nostro codice di procedura penale. Si parla "giustamente" di modifica del processo di appello.Però a guardare bene le fasi del processo che vengono modificati sono diverse.La cosa che secondo me è importante in questa riforma è comunque il criterio di valutazione delle prove in giudizio. Ovvero l'art 5 della riforma :" 1. All’articolo 533 del codice di procedura penale, il comma 1 è sostituito dal seguente: «1. Il giudice pronuncia sentenza di condanna se l’imputato risulta colpevole del reato contestatogli al di là di ogni ragionevole dubbio. Con la sentenza il giudice applica la pena e le eventuali misure di sicurezza». Orbene mi chiedo da dove viene fuori questo principio? Nel nostro ordinamento di tipo Civil Law ( basato sulle leggi ) esiste il principio romano di "in dubbio pro reo" ma mi chiedo è la stessa cosa del principio :" al di là del ragionevole dubbio" ? A guardare bene questo principio ( sulla prova) è di stampo made in Usa ovvero del Common Law, un sistema completamente diverso dal nostro ove il precedente ( le sentenza precedente )costituisce una fonte del diritto. Si è praticamente inserito così con la riforma un principio fondamentale di un ordinamento straniero nell' ordinamento italiano.Tale principio stravolge radicalmente i criteri di giudizio che il giudice sarà tenuto ad adottare in caso di codanna.Non + condanna se si è certi all' 80% del fatto ma assoluzione poichè esiste un dubbio ragionevole del 20% ( es il dolo spesso non dimostrato concretamente nei reati minori )su un elemento del reato. é bene ricordare comunque che il :" behind every reasonable doubts" il ragionevole dubbio è stato riconosciuto dalla cassazione penale ss uu 30238/2002. é un Principio costituzionale USA vedi www.ca11.uscourts.gov/opinions/ops/200413468.pdf

fredi ricchioni 18.01.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe!

Carlo Landini 18.01.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento bloggato da uno, parlavo di signoraggio e vi era un indirizzo e-mail sul quale si diceva che Beppe Grillo effettuava censura su quella parola, qualcuno mi può spiegare di cosa si tratta?
(Io sono un grande estimatore di beppe).
Confido in una pronta risposta...

Diego Leone 18.01.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Gran bel blog...un isola di felicità che dice le cose come stanno...ho letto la notizia dei finanziamenti ai giornali, e ammetto che non ne ero al corrente, anzi mi disgusta il fatto che quando vado in edicola oltre ad un euro ci metto anche 100000 € e passa...Vergognoso!!!

Riccardo Angori 16.01.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

caro signor GRillo mi chiamo Dejan, sono un musicopensatore del 2006 con una spiccata tendenza verso la creatività.
Se mi permetto di scriverle è perchè credo che lei indefesso indagatore del web-alla continua ricerca di un informazione alternativa-, possa essere interessato a ricevere notizie di mondi divertenti e inesplorati , esistenti su Internet. Immagini che emozione deve essere scoprire per primi questi pianeti, come vedere nel cielo una stella che nessuno ha mai visto prima. Quando capita quindi, che, per prendere visione di questi nuovi astri o meglio videoclip, basti semplicemente collegarsi ad un sito dove tutto partirà automaticamente.....

www.lapartitadicalcetto.it

non dobbiamo fare altro che digitare l'indirizzo e aspettare qualche secondo......


p.s.ci farebbe molto piacere avere un suo parere

dejan cetnikovic 16.01.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

é tanto che ci penso e l'altro giorno mi è venuta. esportare la democrazia è con queste parole che giustificano la guerra in IRAQ ma è come dire violento una donna perchè fare l'amore è bello!! capito il concetto? se vuoi scrivilo sul nuovo giornale.

maurizio fioravanti 15.01.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

cari utenti del blog,
molti di noi sanno che un primo passo per un'informazione più libera è dare risonanza a quegli organi di informazioni che non dipendono da forti lobbies politico-economiche e che, proprio per questo motivo, non possono godere di un'ampia diffusione.
segnalo dunque la rivista tematica "il contesto" (www.ilcontesto.org), istituita da un gruppo di volenterosi studenti di lettere e filosofia dell'università di torino. ogni numero di questa rivista è volto all'approfondimento diuno specifico tema: dalla condizione delle carceri italiane, alle guerre di cui non riceviamo alcuna notizia, al traffico di armi.
forse qualcuno ha già segnalato questo sito prima di me, ma "repetita iuvant" (ne sa qualcosa il cavalier trapianto)
buona consultazione

beniamino de petris 15.01.06 13:29| 
 |
Rispondi al commento

PER BEPPE GRILLO - URGENTE
Credo si sia verificato qualche inconveniente nella pagina relativa a "la bocca della verità": da due giorni tentavo di inviare dei messaggi, senza apparentemente riuscirci. La trasmissione non veniva conclusa, sembrava bloccarsi a metà, per cui interrompevo e quindi ripetevo l'invio.
Questa mattina ho trovato il mio messaggio ripetuto almeno una decina di volte, ed ho rilevato che anche molti degli ultimi messaggi sono spesso ripetuti più volte.
Tra l'altro, mi sembra strano che dal 12/01 ad oggi siano pervenuti al blog solo i miei ultimi due messaggi e le relative repliche, sempre solo dalla stessa persona (Elena Roncadori).
Devo segnalare anche che un paio di settimane fa (il 29/12 h 19:40) ho inviato un'email all'indirizzo di posta della pagina, e ad oggi questa non ha avuto alcun seguito: potrebbe essere stata considerata poco interessante - la cosa non mi meraviglia e non mi scandalizza - ma il silenzio potrebbe anche essere collegato all'inconveniente di cui sopra.
Qualcuno potrebbe segnalare il fatto a chi di dovere e, se possibile, alleggerire il blog da tutta quel materiale superfluo, che rende difficoltosa la lettura?
Un cordiale saluto.
Roberto Sega

Roberto Sega 15.01.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento

caro signor GRillo mi chiamo Dejan, sono un musicopensatore del 2006 con una spiccata tendenza verso la creatività.
Se mi permetto di scriverle è perchè credo che lei indefesso indagatore del web-alla continua ricerca di un informazione alternativa-, possa essere interessato a ricevere notizie di mondi divertenti e inesplorati , esistenti su Internet. Immagini che emozione deve essere scoprire per primi questi pianeti, come vedere nel cielo una stella che nessuno ha mai visto prima. Quando capita quindi, che, per prendere visione di questi nuovi astri o meglio videoclip, basti semplicemente collegarsi ad un sito dove tutto partirà automaticamente.....

www.lapartitadicalcetto.it



non dobbiamo fare altro che digitare l'indirizzo e aspettare qualche secondo......


p.s.ci farebbe molto piacere avere un suo parere


Ciao, vorrei sapere qualcosa di più su skipe.. come si usa ecc.. poi come posso usarlo grazie...
BEPPE SEI FORTE CIAO

Francesca.Piras 15.01.06 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA MATTINA HO POSTO UNA DOMANDA SCHIETTA A TUTTI I BLOGGER.
IL NANO E' SCEMO?
QUALCUNO HA DETTO DI NO .. CHE TUTTO QUELLO CHE DICE SEGUE UN PERCORSO GIA' DA TEMPO PROGRAMMATO.
IO INSISTO.... è SCEMO!
PRIMA DELLE PROSSIME ELEZIONI IN NOSTRI CANDIDATI DESTRA O SINISTRA DEVONO PROMETTERE
CHE APPENA UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DA I NUMERI VENGA RICOVERATO!
GUARDATE NON SCHERZO SONO ANNI CHE SEGUO I SUOI INTERVENTI.... è UNO SQUILIBRATO!
I SUOI ALLEATI STANNO CERCANDO DI ABBANDONARLO..
SOLO I SUOI SOLDI HANNO FATTO "LEGA"
NON SI CAPISCE ALTRIMENTI QUALE POSSA ESSERE STATO IL COLLANTE CHE TENGA UNITA LA CASA DELLE LIBERTA'.. FORSE COME DICEVA QUALCUNO PER "FARE QUEL **ZZ* CHE CI PARE"

CARLO PISU 14.01.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Voglio solo ricordare a tutti di scrivere in massa a Ciampi.
Fuori dall'Iraq subito....!
Stanno prendendo in giro non solo noi ma anche la nostra Costituzione e sopratutto stanno macchiando di sangue innocente il nostro tricolore.

Cristian Cappon 14.01.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM AZIENDA DI STATO PRIVATIZZATA VENDUTA A DEBITO A TRONCHETTI PROVERA , ALTRO RAPPRESENTANTE DEGNO DEI SAVOIA "GABELLIERI"
LE SCHEDE SCADUTE SONO DA BUTTARE
CIAO

CARLO PISU 14.01.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Vista la sensibilità che
lei impiega a difesa dei consumi e dei diritti dei cittadini di questo paese,e non solo,mi chiedevo Sr. Grillo se ultimamente vi stavate occupando degli scippi legalizzati che la società autostradale sta perpetrando nei confronti dei cittadini sui fittizzi aumenti dell 2,81 per cento, a partire dal 1 Gennaio c.a.,e che in realtà ovunque si stabilizzano mediamente ad un valore pari al 10 per cento.
Distinti saluti.

E' da molti anni che che il capitalismo italiano è rappresentato da scellerati che hanno smesso di investire in imprese c he producono!
LA NOSTRA ORIGINE (NON ME NE VOGLIA IL NOSTRO PRESIDENTE CIAMPI) E' QUELLA DEI SAVOIA .
GABELLIERI LORO E GABELLIERI I NOSTRI CAPITANI DI INDUSTRIA!
MA VUOI METTERE RISCHIARE SOLDI PER INVESTIRE IN QUALCOSA DI RISCHIOSO, QUANDO C'E' PRONTO LA POSSIBILITA' DI GUADAGNARE SUI PEDAGGI?
TANTO QUEI c******I DI CITTADINI L'AUTOSTRADA L'HANNO GIA' PAGATA CON LE LORO TASSE... ADESSO
PRENDETEVELA .......

CARLO PISU 14.01.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

GOOD IDEA

Ciao Beppe ho un idea,
perchè non apri una sezione riguardante la LIBERTA'??

Ecologia
informazione
...
...
Libertà!

Avrei e credo che tanti avrebbero da scrivere...

Gennaro Postiglione 14.01.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sui tuoi commenti sono molto d'accordo ad esempio ho installato skype per poter risparmiare qualche, cent, ma purtroppo e già la seconda volta che mi carico di dieci euro e non mi accreditano, mi chiedo si fossero imparando all'italiana? Un abbraccio sei grande.

umberto sorrentino 14.01.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sui tuoi commenti sono molto d'accordo ad esempio ho installato skype per poter risparmiare qualche, cent, ma purtroppo e già la seconda volta che mi carico di dieci euro e non mi accreditano, mi chiedo si fossero imparando all'italiana? Un abbraccio sei grande.

umberto sorrentino 14.01.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Beppe, volevo solo esternare a lei e a tutti i visitatori del blog, la mia personale frustrazione in tema di Università e Ricerca Italiane. Mi sono laureato da pochi mesi in discipline in cui l'innovazione tecnologica dovrebbe essere utilizzata come l'agnello sulle mense pasquali: "Le Relazioni Internazionali". Dopo 5 anni di studi, dopo 5 anni di ricerche sociali ed informatiche, ho discusso la mia Tesi di Laurea dinanzi una commissione dall'età media di 60 anni. Ignari di che cosa fosse un blog, il web, la rete, ignari del significato della parola COMUNICAZIONE. Ma la cosa peggiore è che il 50% della commissione di laurea siede tra i banchi di potere della politica e dell'economica nazionale. Non cito, solo per pudore, i loro nomi. Perdonate lo sfogo, ma cerco solo conforto. Andrea Brescia

Andrea Brescia 14.01.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sui tuoi commenti sono molto d'accordo ad esempio ho installato skype per poter risparmiare qualche, cent, ma purtroppo e già la seconda volta che mi carico di dieci euro e non mi accreditano, mi chiedo si fossero imparando all'italiana? Un abbraccio sei grande.

umberto sorrentino 14.01.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vista la sensibilità che
lei impiega a difesa dei consumi e dei diritti dei cittadini di questo paese,e non solo,mi chiedevo Sr. Grillo se ultimamente vi stavate occupando degli scippi legalizzati che la società autostradale sta perpetrando nei confronti dei cittadini sui fittizzi aumenti dell 2,81 per cento, a partire dal 1 Gennaio c.a.,e che in realtà ovunque si stabilizzano mediamente ad un valore pari al 10 per cento.
Distinti saluti.

axel bert 14.01.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti volevo chiedere semplicemente una cosa....sono un nuovo utente di questo blog (che tra parentesi lo trovo eccezionale) e non ho ancora avuto il tempo materiale per esplorarlo al completo.
La mia domanda è questa: secondo te perchè insistono nel dire che la lotta all'AIDS è sempre più in evoluzione, che il metodo maggiore per debellare questa malattia sarebbe la prevenzione....e poi i preservativi costano esageratamente troppo'???? (...circa 1 € l'uno!!!!)
Adesso potrebbe sembrare una domanda stupida, ma avendo 21 anni e facendo uso di questi metodi contracettivi nonchè di protezione il dubbio mi viene spontaneo!!! E forse non solo a me......
Grazie

Davide Piscitello 14.01.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento

invito tutti i bloggers ad andare a visitare il sito
www.nonlosapevo.com

clelia berti 14.01.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro AUGUSTO,
io credo sinceramente e con tutto il rispetto, che prima di aprire bocca e darle fiato, sarebbe bene conoscere i problemi.
ciao

Cesare Vernizzi 14.01.06 14:53| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

curiosità

http://www.nessunodeidue.it

Daria D. 14.01.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A.A.<<<COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

Se vi volete prendere una pausa di serena ilarità, ma cmnq attinente al discorso virtuale, vi consiglio di andare su www.articolo21.info. l'articolo "Dove volete mandare il presidente?". Ebbene, leggendo i commenti, di tutto si parla (in modo intelligente)TRANNE CHE DI VIRTUALITA'. Ve lo consiglio.Uno per tutti: "a San Basilio, Roma, de notte e senza mutande" Ciao popolo del blog

nadia redoglia Commentatore in marcia al V2day 14.01.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, un mio commento solo per salutarla e per comunicarvi che sul sito di PenneDigitali.it vi abbiamo linkato a proposito di un post sull'attendibilità della blogosfera e più in generale delle notizie circolanti in Rete, e del dato eclatante di BeppeGrillo.it che figura al primo posto tra i siti italiani in fatto di attendibilità, secondo la classifica stilata da Technocrati. Complimenti anche per questo risultato che si aggiunge ai tanti traguardi già raggiunti dalla sua "crociata". Tanti altri traguardi ci sono da raggiungere, e Internet è un potente mezzo di comunicazione per sensibilizzare, informare e incoraggiare all'azione.

Carlo Baldi 14.01.06 07:59| 
 |
Rispondi al commento

finalmente un giornale decente. io te lo compro

Francesco Guastella Commentatore in marcia al V2day 13.01.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di informazione,chi mi sa dire che fine hanno fatto il signor Casillo(si chiama così?) e il suo grano cancerogeno?
Ho sentito la notizia lunedì,ma poi tutto è stato messo a tacere.Anche su repubblica di ieri e di oggi nessun accenno..(a meno che non mi sia sfuggito...).Troppi interessi economici in ballo?
E cosa si può fare?

miranda albertini 13.01.06 21:17| 
 |
Rispondi al commento

"Signor parroco, mi vorrei confessare"
> > >
> > > "Certo figliolo, qual è il tuo nome?"
> > >
> > > "Romano Prodi, padre"
> > >
> > > "Ah! Ex Presidente del Consiglio.
> > >
> > > Ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una
> competenza
> > superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo".
> > >
> > > Così Prodi si presenta dal Vescovo chiedendogli se lo poteva
> > > confessare.
> > >
> > > "Certo figliolo, come ti chiami?" "Romano Prodi"
"EX Presidente del Consiglio? No caro mio, non ti posso confessare perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano".
> > >
> > > Prodi va dal Papa
> > >
> > > "Sua Santità, voglio confessarmi"
> > >
> > > "Caro figlio mio, come ti chiami?""Romano Prodi".
> > >
> > > "ahi, ahi, ahi, figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per
> > > me.
> > >
> > > Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c'è una piccola cappella. Al
> > > suo
> > interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare".
> > >
> > > Prodi, giunto nella cappella, si rivolge alla croce:
> > >
> > > "Signore,voglio confessarmi" "Certo figlio mio, come ti chiami?"
> > >
> > > "Romano Prodi"
"Ma chi?
> > >
> > > -Ex Presidente del Consiglio?
> > >
> > > -Ex Presidente dell'IRI?
> > >
> > > -Ex Presidente della Comunità Europea?
> > >
> > > -l'amico dei comunisti e dei culattoni?
> > >
> > > -Quello che ha creato la tassa una Tantum sui conti correnti di
> > > tutti ricchi e poveri,
> > >
> > > -Quello che ha creato la tassa di lusso una tantum sulle moto dei
> > > poveri e dei ricchi(700.000 lire),
> > >
> > > -Quello che ci ha spremuti per entrare nell'Euro(da £160.000 a
> > > testa in su)promettendo di restituirli
> > >
> > > -Quello che ha fatto una voragine nei conti dell'IRI e che
> > > ovviamente ha insabbiato tutto,
> > >
> > > -Quello che ha venduto la Cirio e la SME a un millesimo del loro
> > > valore e si è intascato la differenza?
>

Augusto Fogli 13.01.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè costa così tanto depositare un brevetto????eh???perchè???
avevo un'idea,anzi ce l'ho ancora, ma non posso permettermi la spesa..sigh..me misera..me tapina..

per tutto il resto: GRAZIE signor G..(grillo)

stefania raccosta 13.01.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Che sia esploso il caso unipol è una fortuna perche'cosi' quando ad aprile andiamo a votare conosciamo un po' meglio la combriccola che siamo costretti ad eleggere per mancanza di concorrenti degni.
La destra la conoscevamo gia' ma se in giro per la periferia di una citta' come firenze (governata dalla sinistra) avessimo fatto caso al degrado mostruoso creato attorno al gioiello che è il centro di firenze la cosa non ci avrebbe sorpreso.
proviamo a votare per chi non è coinvolto in queste schifezze e poi vediamo come va'.

claudio paci 13.01.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono pienamante d'accordo con l'informazione e l'informatica "SANA", ma in questo momento sono in atto, da parte di Microsoft e Intel con al seguito IBM e Apple (tutte USA), delle politiche tecnologiche di cui poco si discute, ma dalle conseguenze difficilmente prevedibili. Mi riferisco al nuovo processore "Pentium D" e al nuovo sistema operativo MS "Longhorn" che va sotto il progetto/tecnologia "Palladium", forse sarebbe il caso di approfondire/parlarne/comunicare?
PS.
Mi rivolgo a te in quanto in Italia, al momento, sei l'unico che affronta temi di questo genere sia dal punto di vista tecnico, ma soprattutto da quello comunicativo mediatico. Grazie

Roberto Cipollino 13.01.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono pienamante d'accordo con l'informazione e l'informatica "SANA", ma in questo momento sono in atto, da parte di Microsoft e Intel con al seguito IBM e Apple (tutte USA), delle politiche tecnologiche di cui poco si discute, ma dalle conseguenze difficilmente prevedibili. Mi riferisco al nuovo processore "Pentium D" e al nuovo sistema operativo MS "Longhorn" che va sotto il progetto/tecnologia "Palladium", forse sarebbe il caso di approfondire/parlarne/comunicare?
PS.
Mi rivolgo a te in quanto in Italia, al momento, sei l'unico che affronta temi di questo genere sia dal punto di vista tecnico, ma soprattutto da quello comunicativo mediatico. Grazie

Roberto Cipollino 13.01.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Comunque.....
invece di parlare di tutt'altro e lamentarsi sarebbe meglio che ognuno si stampi alcune copie del giornalino di Grillo e cominci a metterlo in posti frequentati come bar ecc. La nostra forza sta nei numeri e solo essendo in tanti potremo riuscire a cambiare qualcosa.
Sveglia!!!

Luca Luca 13.01.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Beppe per la copertina del Venerdi?
Forse significa che qualcosa si sta muovendo??

AKU

Valentina Melloni 13.01.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

ehehehehehehehehe anche gli stipendi sono virtuali (meglio riderne).

D.

Dario Carta 13.01.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Così il Cavaliere é andato in procura! Costretto da Bertinotti alle 2 del mattino in diretta TV.
L'avv. Ghedini già dice che non ci saranno conseguenze. Era la solita panzana?
Tra cavalier banana, cavalier bandana e il solito cavalier panzana perchè non trovare una sintesi? Potremmo chiamarlo cavalier BANZANA?

Giorgio Renesto 13.01.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un luogo comune: si fanno e si dicono all'incirca le stesse cose.

Roberto Bandini 12.01.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione e ti chiedo scusa per tutti coloro che hanno usato la parola in questione.Naturalmente capirai benissimo che il riferimento era a quella forma di nanismo intellettuale che tanto sta avvelenando l'esistenza di noi italiani...Cordialmente.

Ciccio Franco 12.01.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento

io sono entrato in politica,e dovete sapere che sono entrato dalla porta principale,non da quella di porta a porta;dovete sapere che ho dovuto vendere,lasciare tutti i miei averi,per poter entrare a palazzo chiggi,e servire la nostra italia forza e il nostro popolo italico,che io amo molto.non ho mai avuto favori dalla politica,le dicerie le lascio hai komunisti.craxi e' stato un mio amico, ma mai gli ho chiesto favori personali,lo ammetto mi ha aiutato quando ero povero,ma perche' era dispiaciuto dalla mia condizione di poverello!io mi sono fatto da solo.in questi 5 anni del mio governo sono state realizzate molte opere,grandi opere.(chi le ha viste?)la disoccupazione e diminuita...?????????? il popolo italiano guadagna piu' soldi!(non ce la faccio ad arrivare alla fine dei 15 primi giorni del mese)siamo rispettati in europa....GRRRRRR!! ARGRR!!!eppoi ho fatto leggi al parlamento per il popolo italiano...LEGGI AD PERSONAM,ITALICUS POPULUM.

Pasquale Addario 12.01.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe! vorrei venire il 15 febbraio con le mie allieve di danza classica e moderna alcune sono giovanissime penso sia una bella idea!dai verremo a farti il tifo, magari trova anche un argomento di danza.a presto! wwwclaudiosantinelli.com

claudio santinelli 12.01.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Cara beppe, ma Giovanni sà da dove viene Scalfari, forse non conosce bene la storia....a proposito di volta gabana.
Ma rimanendo nel discorso di Porta a Porta, l'on.
Bertinotti ha detto giustamente che non si arriva a fine mese, ma lui e la sua coalizione cosa faranno (raddoppieranno)gli stipendi o come la precedente volta metteranno la tassa sul medico, la tassa sull'Europa, preleveranno i soldi dai c/c o allungheranno le pensioni di 10 anni come hanno fatto allo scrivente. Non riesco a capire come facciano a difendere patteggiare per questa classe politica sia di destra o sinistra, forse sono amici degli amici.
Auguroni Beppe sei sempre il migliore almeno tu sei stato epurato ma non sei un europarlamentare.

giuseppe ZITO 12.01.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Cara beppe, ma Giovanni sà da dove viene Scalfari, forse non conosce bene la storia....a proposito di volta gabana.
Ma rimanendo nel discorso di Porta a Porta, l'on.
Bertinotti ha detto giustamente che non si arriva a fine mese, ma lui e la sua coalizione cosa faranno (raddoppieranno)gli stipendi o come la precedente volta metteranno la tassa sul medico, la tassa sull'Europa, preleveranno i soldi dai c/c o allungheranno le pensioni di 10 anni come hanno fatto allo scrivente. Non riesco a capire come facciano a difendere patteggiare per questa classe politica sia di destra o sinistra, forse sono amici degli amici.
Auguroni Beppe sei sempre il migliore almeno tu sei stato epurato ma non sei un europarlamentare.

giuseppe ZITO 12.01.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

sempre a proposito ti Telecom..
mia figlia ha una ricevitoria e deve per forza di cose mettere a disposizione dei clienti delle schede telefoniche che raggiunta la scadenza nessuno ritirera' piu'. Ho contattato i callcenter prima della scadenza del 31 dicembre 2005 ovviamente senza risultato dato che mi sfogo qui al muro del pianto. Qualcuno mi puo' indicare come si puo' fare per evitare di perdere completamente la possibilita' di uso o rimborso scheda del tipo welcome se si raggiunge la scadenza senza possibilita' di vendita?

Carlo Bonzi 12.01.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto arrabbiato caro Beppe. Sono incazzato come una biscia. Ma come si fa a scodinzolare intorno ai padroni per pochi ossi o qualche bocconcino che all'occorrenza ti viene concesso e quando non servi più, magia spariti!!! Come può un essere umano ridursi a calpestare la propria dignita fino al paradosso fino all'umiliazione più totale.. Ma... mi viene un dubbio... non sarà... ma non non è possibile.. sono sicuro che sono pensieracci...Grillo dimmelo tu... ma tutti questi politicanti, portaborse, ruffiani, giornal..ai, stilisti, veline, soubrettes, grandi fratelli, talpe, isole più o meno famose, etc... etc... etc...non li vogliamo qui nella nostra vita vero? Non li abbiamo concepiti noi? Dimmi che non è vero.. Dimmi che è tutto un sogno..

Gianfranco Borghini 12.01.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vorrei denunciare il modo dispreggiativo con cui si usa in questo blog, nella televisione e sulla stampa in genere, la parola "nano".
In un'era in cui ci diciamo sensibili e civili nei confronti di chi è più sfortunato di noi ed in cui abbiamo abbandonato epiteti come "lo storpio", "lo zoppo" magari sostituendoli con stupide parole come "diversamente abili" al posto di "disabili", non ci fermiamo un secondo a riflettere che chi si trova nella non-voluta condizione di "nano" e che a malapena arriva a 30 anni di vita, probabilmente non gradisce che si scherzi utilizzando l'epiteto che più lo rappresenta nella società in cui vive in modo così dispreggiativo.

Saluti

Un nano

un nano 12.01.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Lettera ai politici del centrosinistra - VOGLIAMO GENTE COME CESARONE SALVI, FURIO COLOMBO E GIOVANNI PELLEGRINO, NEL CENTRO SINISTRA

"Di Pietro denuncia «un collateralismo inaccettabile e chiede un codice etico che separi politica finanza e magistratura . Chi ci sta, batta un colpo, Antonio Di Pietro.» Sono d'accordo con quanto proclama Di Pietro! Ma c'e' un ma GROSSO come una casa! Il collateralismo inaccettabile » ed un codice etico che separi politica e finanza come lui denuncia, dovrebbe valere anche per il suo partito o no?? Il collateralismo inaccettabile che non separa politica finanza e magistratura (fallimentare di roma) e' anche nel suo partito, il Liquidatore Federconsorzi avv. Scicchitano, nome da lui scelto, e proprio per non cadere dalla padella alla brace, io pretendo pulizia anche da Di Pietro; Date e atti a disposizione :

http://www.osservatoriosullalegalita.org/06/acom/01gen1/0955marcobancopoli.htm

http://forum.wallstreetitalia.com/forum/forum.asp?FORUM_ID=4&CAT_ID=1&Forum_Title=WSI+FORUM

http://forum.ilsole24ore.com/list.php?20


marco montanari 12.01.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe,ieri sera stavo guardando il nostro caro presidente a porta porta, e mi è venuta una voglia pazza di chiamare in trasmissione, ma ovviamente non so quale sia il numero da fare.
Sapresti mica dirmi/ci un po' di numeri di telefono delle varie reti/programmi(portaporta, ballarò,etc..).
mi piacerebbe intervenire magari spacciandomi per un onorevole così che mi venga data la parola.
Forse è una cazzata anzi sicuro lo è ma non mi costava niente domandare ciò.
P.S. Mi sarebbe piaciuto intrvenire ieri sera perchè il caro Silvio disse:"Io non ho mai fatto affari", alchè mi è venuto spontaneo chiedermi come si fa a non fare affari come Silvio?(piacerebbe anche a me) sarebbe stato bello chiederlo direttamente a lui.
P.P.S.S. Sarei intervenuto tantissime altre volte non solo per questo. (ne ha sparate di cazzate)
Ciao, grazie

giacomo badino 12.01.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Furio Colombo mi può star bene, ma Salvi e Pellegrino proprio no (e bada bene che sono un DS)! Salvi, quand'era ministro del lavoro, ha combinato qualche cazzata di troppo e anche nel "correntone" non è che abbia brillato di luce intensa. Di Pellegrino, poi, ti raccomando le dichiarazioni contro i giudici, ai tempi di "tangentopoli", che neanche certi socialisti avevano rilasciato. Dai retta a me, ne abbiamo di molto migliori fra i quali scegliere. Silvano

silvano fassetta 12.01.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1. Mi sembra evidente che è una bufala, Bill Gates è diventato ricco non di sicuro regalando soldi.
2. Questa *non è* una truffa mediatica. Questa è una bufala e basta, chi l'ha messa in giro non si sta facendo i soldi ma solo delle grasse risate. L'italiano, su!

Mauro Tezzo 12.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe oramai lo' vediamo in tutte le reti il nano ci propina continuamente le sue menzogne sotto forma di grandi cazzate lui parla dell'unipol ma quarda da dove viene la predica lui che ha fatto affari e imbrogli con mezzo mondo a detta dei giudici e proprio lui parla di etica e di morale come dire che il bue dice cornuto all'asino questuomo non ha pudore non ha etica
l'altra sera a ballaro' abbiamo visti tutti di che pasta è il dipendente cicchitto e bene ha fatto il direttore scalfaro a ricordargli da dove viene la sua formazione politica loro negano ma non hanno vergogna di guardare in faccia i loro figli che principi gli insegnano quelli che nella vita bisogna voltare gabbana bravo scalfaro è proprio vero noi di sinistra siamo diversi non migliori ma diversi oramai sara' molto dura raddrizzare l'italia dopo questo sfacello alla faccia del miracolo italiano lunico miracolo che si è visto è stato il miracolo degli affari del nano percio la smetta di propinarci questa puerile nenia noi italiani è vero che siamo lenti a capire ma quando apriamo gli occhi vediamo molto bene dove' la ragione e dove' l'imbroglio mi.
al dipendente bertinotti volevo dire perche ha accettato di andare dal servo vespa per dialogare col nano perche' non ha fatto come rutelli e fassino ha parlare con il nano ci deve andare solo prodi visto che è stato designato leader dell'unione .

giovanni smimmo 12.01.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ho scaricato "la settimana". E' notevole.
Complimenti per questa belle ed utile iniziativa.
Ma quanto tempo dedichi al Blog? Una quantità mi sembra.
Ciao e buon lavoro

antonio carrassi 12.01.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Olga, capisco benissimo la tua rabbia...io a quel conducente gli avrei "sputato" in faccia, e non sarei mai scesa dall'autobus!! Ti capisco ancora di più perchè anche io abito ad Albareto (bello sapere che ci siamo in tanti, anche vicini, che leggiamo questo blog, pur non conoscendoci). Hai fatto bene a scrivere quella lettera all'azienda,anche se dubito che servirà a qualcosa, io la manderei anche alla Gazzetta di Mo. Perchè non ti unisci al Meetup di Grillo di Mo? Il 28 saremo in Via Emilia a dare volantini, zona Portico del Collegio.
Ciao!

Agnese Bazzani 12.01.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Lettera ai politici del centrosinistra - VOGLIAMO GENTE COME CESARONE SALVI, FURIO COLOMBO E GIOVANNI PELLEGRINO, NEL CENTRO SINISTRA

"Di Pietro denuncia «un collateralismo inaccettabile e chiede un codice etico che separi politica finanza e magistratura . Chi ci sta, batta un colpo, Antonio Di Pietro.» Sono d'accordo con quanto proclama Di Pietro! Ma c'e' un ma GROSSO come una casa! Il collateralismo inaccettabile » ed un codice etico che separi politica e finanza come lui denuncia, dovrebbe valere anche per il suo partito o no?? Il collateralismo inaccettabile che non separa politica finanza e magistratura (fallimentare di roma) e' anche nel suo partito, il Liquidatore Federconsorzi avv. Scicchitano, nome da lui scelto, e proprio per non cadere dalla padella alla brace, io pretendo pulizia anche da Di Pietro; Date e atti a disposizione :

http://www.osservatoriosullalegalita.org/06/acom/01gen1/0955marcobancopoli.htm

http://forum.wallstreetitalia.com/forum/forum.asp?FORUM_ID=4&CAT_ID=1&Forum_Title=WSI+FORUM

http://forum.ilsole24ore.com/list.php?20


marco montanari 12.01.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei abbonarmi alla rivista "La settimana" (a pagamento) come posso fare? Mi piace pensare che c'è in giro un editore che si chiama "Grillo" (un nome un destino!!!)e preferirei spendere il mio euro (nel caso di quotidiano) per leggere articoli che mi permettono di tenere alta la "diffidenza" e che mi informano di eventi sociali e politici che mi riguardano.
Grazie Beppe!!!.

rita de luca 12.01.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro BeppeBlog
Mi è accaduto un fatto che ho piacere di raccontarti (magari è una banalità che non interessa a nessuno...comunque...) Per semplificare ti scrivo di seguito la lettera che ho inviato alla società ATCM trasporti (MO),dove espongo i fatti e non solo.
In data 10/01/06 sono stata costretta a scendere dall'autobus (linea 10a direzione Albareto, ore 16.28) e proseguire a piedi con mia figlia al seguito, sulla strada per Albareto (priva di marciapiede e di pista ciclabile) perché aggredita verbalmente dal conducente che mi "urlava in faccia" di chiudere il passeggino nonostante gli avessi detto ripetutamente che il meccanismo di chiusura del mio passeggino è bloccato. Ho telefonato al vostro numero verde per informazioni e non mi hanno nemmeno saputo dire a quanto ammonta la sanzione prevista da questa folle normativa che costringe una mamma con il bimbo in braccio, a chiudere con
una mano sola il passeggino(cosa impossibile per la maggior parte dei modelli in commercio), salire sul bus tenendosi il bimbo in braccio + il passegg., viaggiare con il bimbo in una mano e il passegg. nell'altra (così alla prima frenata, non avendo la mamma nessun sostegno, il bimbo vola fuori dal finestrino subito)... Provate a farlo voi! Perché no! Oppure organizzate dei corsi per imparare, chissà, magari il modo c'è e io non lo conosco!
Cos'è... avete paura che un passeggino vi tolga qualche posto in piedi? Non c'è pericolo, state pur tranquilli, tanto gli autobus di Modena sono sempre vuoti,... forse grazie alla convenienza delle tariffe (ormai € 1/h) o alla genialità nello studiare le tabelle degli orari (gli orari della linea 10 e della linea 10a coincidono; ce ne è uno ogni 30 min.. ma veramente complimenti all'ideatore.. bell'idea) Grazie

Ci tengo a precisare che questa normativa non esiste per salvaguardare la sicurezza del bambino(come predicano gli autisti),bensì per evitare che il passeggino tolga spazio ad altri passeggeri.
Ti ringrazio BeppeBlog e ti saluto

Fierro Olga 12.01.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

la settimana distribuita in centro a mestre
saluti

enrico-mestre 12.01.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

bravissimo beppe...ma mi chiedo come mai, nonostante tante notizie che tu ci dai, gli italiani stiano a guardare mentre berlusconi ci racconta frattole in tv...

chiera mirko 12.01.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i primi tre giorni di questa settimana ero in Germania per lavoro e precisamente a Duesseldorf.
Sono andato in auto perchè avevo un mucchio di cose con me. Al di la delle autostrade mantenute molto bene, pulite, senza rattoppamenti, buche, larghe e piazzuole di servizio per noi immaginabili ( con spazi per la toilette dei bambini organizzati e porprio puliti)una volta in citta mi sono mosso per lavoro.
Terminata la mia giornata di lavoro mi sono recato in albergo e non trovando parcheggio, l'ho messa su un marciapiede....all'italiana
L'indomani mattina sul parabrezza ho trovato un biglietto stampato, peraltro non sembrava proprio essere una prevedibile multa da tanto era ben fatto. Infatti il Comune di Duesseldorf in ben cinque lingue tra cui l'italiano mi diceva testualmente:
GENTILE SIGNORE LEI HA LASCIATO LA SUA VETTURA IN UNA AREA NON DESTINATA AL PARCHEGGIO, LA PREGHIAMO DI RIMUOVRLA E DI USUFRUIRE DELLE AREE A CIO' ADIBITE. LA RINGRAZIAMO E LE AUGURIAMO BUONA PERMANENZA.
N o C o m m e n t !!!
In italia ti avrebbero teso un agguato in pieno stampo mafioso sia con gli ausiliari o con appostamenti che poco hanno a che fare con la legge. La civiltà di questo popolo tedesco che per quanto possa essere discutibile in alcune fasi storiche, ancora una volta ci ha insegnato il garbo, il buon senso ed un po' di correttezza.
Quando l'ho letto mi sono sentito imbarazzato e colpevole del mio modo di avere parchegiato.
Buon lavoro a tutti.

Ferdinando Giordano 12.01.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, è possibile realizzare "la settimana" anche per i post passati, fin dall'alba dei tempi? ho già comprato un faldone per archiviarli.

paola villa 12.01.06 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe....come al solito grazie!
Ne farò buon uso

Mauro Bevilacqua 12.01.06 08:31| 
 |
Rispondi al commento

già, ma la carta utilizzata per la stampa e il piombo?... dai che ci basta il blog... va bene come soluzione temporanea, ma spero che tu non voglia arrivare a stampare un giornale.

albero secolare 12.01.06 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Corriere della Sera - 29 dicembre 2005 - Tesoro, la legge dona 407 milioni
>ai dipendenti
>È il «premio produttività» legato ai controlli fiscali e ai risparmi di
>spesa. In media sono andati 6 mila euro a testa, ma i vertici ne hanno
>avuti 55 mila
>
>Chi urla scandalizzato contro i drastici tagli alle università si tiri su
>con lo spirito: quella montagna di soldi risparmiati ha fatto felici tante
>famiglie. Sono finiti infatti sotto l'albero dei dipendenti del ministero
>dell'Economia. Chiamati a spartirsi 407 milioni di euro e benedetti
>ciascuno, in media, da un «premio» di 6 mila. Che raddoppiano per centinaia
>di dirigenti e arrivano a punte, per i massimi vertici, di 55 mila euro.
>Cento milioni di lire. E poi dicono che lo Stato è povero e taccagno...
>Spiegano ora, al dicastero che gestisce le pubbliche casse, che è così
>anche da altre parti e che i premi di produttività sono utili al buon
>funzionamento degli uffici e che è tutto regolare e sancito dalla legge
>eccetera eccetera. Certo, a prendere ad esempio quanto è stato recuperato
>dando la caccia agli evasori, i numeri denunciati da Beniamino Lapadula
>della Cgil sono (causa condoni) da brividi: 11 miliardi nel 2001 e 4,8
>quest'anno. Con un crollo che, insieme con altri dati, non pare dimostrare
>una efficienza tale da meritare regalie a pioggia. Che tutte le carte siano
>formalmente a posto, però, è verissimo.
>La prima è la legge 350 varata dal governo alla vigilia di Natale del 2003.
>Dove si diceva che il Ministero dell'Economia, sulle somme riscosse con le
>«attività di controllo fiscale», le «maggiori entrate realizzate con la
>vendita degli immobili dello Stato », i «risparmi di spesa per interessi»
>sul debito pubblico e «l'attività di controllo e di monitoraggio
>dell'andamento della finanza pubblica e dei flussi di bilancio», fissa una
>percentuale da spartire tra i dipendenti ministeriali degli uffici continua..

massimiliano Sussa 11.01.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimo beppe, ne lascio una copia aggiornata sulla scrivania in negozio x quando faccio attendere i clienti! OTTIMO!

Gianni Tozzi 11.01.06 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Bene! anzi benissimo! Almeno un paio di mie care amiche nonne e nonni che non "surfano" o ""bloggano" potranno INFORMARSI da fonte viva!
un cordiale saluto a tutti
luca

luca lorenzetti 11.01.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

come sempre, caro beppe, sei attento molto attento.
hai solo dimenticato in questo mondo virtuale
un cosina piccola piccola : lo stipendio dei dipendenti e' virtuale il loro no.
nel virtuale, come dici tu, sono leggermente
controtendenza.
buon lavoro

patrizia parlani 11.01.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

ottima iniziativa... ne stampo subito qualche copia in più da distribuire in giro a chi purtroppo non usa ancora molto la rete... unica vera fonte d'informazione!!
GRANDE BEPPE!! GRILLO 4 PRESIDENT!!!

Alex Bellomo 11.01.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
innanzitutto voglio ringraziarti per l'impegno,la dedizione e il coraggio che ci metti nel cercare di sensibilizzare la gente su ciò che accade in questo folkloristico paese.
Ti voglio informare che da oggi faccio parte
anch'io della P3, da te definita genialmente una sorta di P2 buona, dato che ho cominciato a distribuire ad amici, parenti e colleghi mediante
volantinaggio, la tua rivista on line "La Settimana".
Spero che il mio contributo e quello di altri, possa essere utile per toglierci dalle scatole il "nano malefico".
Voglio inoltre dirti che sarò presente con la mia ragazza, al tuo spettacolo del 7 Febbraio a Treviglio(BG).
Ti voglio segnalare una notizia letta sul sito tgcom.it, in cui si dice che un imprenditore Barese usava farine cancerogene per fare la pasta, venduta poi regolarmente nei negozi e grandi magazzini.
Sarà mai possibile che le persone per fare soldi speculino sulla vita altrui?
Io ho scelto di essere vegetariano da anni e mi alimento con prodotti provenienti da agricoltura biologica, proprio perchè non mi fido più di ciò
che mangiamo.
Da anni cerco di sensibilizzare le persone che conosco su questo argomento, spiegando come allevano e uccidono gli animali, su come si coltiva la frutta e verdura, ma noto che poche persone mi ascoltano, anzi altre mi danno del
fighetto.
Per questo ti chiedo, se possibile, di occuparti ogni tanto anche tu di questo argomento.
So che gli argomenti da trattare sono tanti, ma credo anche se è vero il detto "Siamo ciò che mangiamo", allora forse qualcosa potrà migliorare.
Grazie ancora per quello che fai.
Ciao Antonio

antonio pesoli 11.01.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Cara Paola, ti pare che ci sia ancora in giro qualcuno che regali Euro? Cmq, per il futuro puoi andare a verificare se son bufale (tipo le mail che girano sulle donazioni di centesimi a favore di persone affette da gravissime patologie)su questo sito: http://www.attivissimo.net/antibufala/
ciao

Enzo Bonfa 11.01.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Andrea Balboni,volevo comunicarti che ho già iniziato a fare del volantinaggio massiccio con "La Settimana" senza dare nell'occhio come se facessi parte di una P3,una sorta di P2 buona .Spero,nel mio piccolo,di fare qualcosa di utile e soprattutto informativo perchè,come dici tu,è con la conoscenza che diventiamo "pericolosi".Ciao e a presto.

Andrea Balboni 11.01.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

si parla sempre di far venire a galla gli evasori secondo me un metodo valido potrebbe essere quello di dare anche a noi la possibilita' di scaricare l'iva non dico per le spese al dettaglio ma sicuramente per tutte quelle spese di un certo valore e comunque per tutti dico tutti i vari onorari che richiedono i vari professionisti se il governo mi da la possibilita' di scontare l'iva io a questi signori sono sicuro di far pagare le tasse perche' in questo caso richiederei sempre la fattura.

Varri Giancarlo 11.01.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Per AntonioNegri:
perdona Antonio, ccome hai fatto a cambiare la matricola dell'auto?Vedi commento a tuo post!

silvia chellini 11.01.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

che bello!
non sempre ce la faccio a leggere tutto, così spesso mi stampo dei post che mi porto sul comodino. Adesso sarà tutto più facile. Grazie, Luisa


Ciao,
vorrei chiedere se e' vera la mail che sta girando e che allego.
(perche' se e' vera andiamo all'arrembaggio e alleggeriamo Bill Gates di un po' di soldi, se non e' vera e' una truffa mediatica)
Paola


>Cari Amici,
>Leggete questa lettera ed agite velocemente.
>Io vi invio questa lettera, in quanto tale informazione mi è stata
>inviata da un professionista e caro amico.
>La Microsoft e AOL al giorno d'oggi le piu grandi compagnie della
>rete, per assicurare ad Internet Explorer il posto di programma più
>usato, hanno testato la versione beta di questo programma.
>Quando invierete questa lettera ai vostri amici, Microsoft la
>controllerà (sempre che essi usino Microsoft Windows)x 2 settimane.
>Microsoft vi pagherà €245 per ogni persona a cui manderete questa
>comunicazione. Microsoft pagherà €243 per ogni vostra lettera
>forwardata e per ogni terza persona che riceverà la vostra
>comunicazione, Microsoft pagherà €241.
>Tra due settimane, Microsoft si metterà in contatto con voi via
>e-mail e vi spedirà l'assegno.
>Io all'inizio ho dubitato fino a quando, due settimane dopo che ho
>mandato tale comunicazione, non ho ricevuto per posta elettronica la
>comunicazione e alcuni giorni dopo l'assegno di €24800.00.
>Dovete assolutamente mandare tale comunicazione prima che termini il
>test della versione beta di Internet Explorer.
>Colui che si può permettere tutto questo è il signor Bill Gates.
>Tutte le spese di marketing sono da lui sostenute.
>
>
>
>
>
>
>Dott.ssa Rosanna Grauso
>Ufficio di Roma 2
>Area Controllo - Team 2 Assistenza Legale ? Contenzioso Tributario
>e-mail: rosanna.grauso@agenziaentrate.it
>tel. 06/660383706
>fax 06/660383712
>

paola gagliardi 11.01.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo. grazie

marco rossi (GE) 11.01.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Beppe. In quest'epoca, ormai decennale, di medioevo culturale in cui siamo sprofondati, aiutati così bene da Berlusconi e dai suoi tagliagole, il tuo coraggio e il tuo grande rispetto per la verità (a dispetto dei ladri relativisti che affollano cariche pubbliche, banche e politica) fanno onore e danno speranza a tutti noi.

Continua così.

Mauro Calabrese

Mauro Calabrese 11.01.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Sento il dovere di ringraziare te e tutti gli amici del blog, perchè grazie a voi ho imparato alcune cose importantissime sulla comunicazione e l'informazione.
Infatti a volte contrariamente a quanto si potrebbe pensare il silenzio serve a comunicare,
cose che non sempre vengono capite subito.
Vengo e mi spiego soleva dire il grande totò.
Nel bailamme delle intercettazioni tra Fassino e Consorte ci si sono buttati a capofitto quasi tutti gli avversari politici,con i rispettivi organi di informazione. Solo gli uomini della lega (tranne qualche titolo sulla padania) non hanno infierito come tutti si sarebbero aspettati,
e dal momento che la sinistra non può certo dirsi amata dalla lega, questo mi ha insospettito non poco. Poi credo di aver capito il motivo di tanta prudenza; A quanto pare dopo il buon calderoli, anche il bravo bossi non sia refrattario dall'accettar quattrini da finanziatori per così dire discutibili(vedi le repubblica di oggi 11/01/06).
Quindi ho ragione di credere che nella lega già si sapeva della tegola che stava per arrivare.
Un'altra cosa che mi incuriosisce, è il modo di come scrivono su questo blog alcuni leghisti,
essi usano sempre caratteri maiuscoli, chi scrive in quel modo in effetti sta gridando,
perchè Mi chiedo io? cosè che non volete che gli altri ascoltino?

Pasquale Rezza 11.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' l'inizio di una informazione capillare non condizionata dalla politica che oramai rischia di non essere più vissuta per il suo vero nobile significato. E' bellissimo leggere e sapere che le persone si entusiasmano ancora ed hanno voglia di lottare tutti insieme per una società pulita.

Maurizio Palmas 11.01.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Informo i Sign. Lettori che nella vicina Spagna un'assicurazione per autoveicolo kasko, lì chiamata "a todo riesgo", che copre i danni anche se la colpa è tua e che ti assicura il mezzo contro furto e incendio, costa al massimo 300-400€ l'anno, indipendentemente dal mezzo (anche con un Mercedess 3000 si pagano queste cifre!).
Lì non esistono le 14 fascie ma vogliono solo sapere da quannti anni hai la patente.

Ho lavorato in Spagna 2 anni ed ho reimmatricolato la mia macchina cambiando targa. Da 1600€ l'anno italiane (ero di 14 fascia nonostante avessi guidato per oltre 10 anni una macchina assicurata a mio padre) sono passato a pagare 500€ l'anno, furto, incendio e rottura parabrezza incluso.

Non mi si venga a dire che le assicurazioni in Italia piangono miseria a causa dei risarcimenti fasulli richiesti, andatevi a vedere i miliardi di euro di utile che le assicurazioni hanno maturato nel 2005. E che non mi si parli di assicurazioni di sinistra, Unipol compresa, visto che hanno sempre fatto cartello pure quelle, contro ogni difesa dell'utente.

In ultimo vorrei informarvi che Linea Directa (in Italia Direct Line), un'assicurazione presente in tutta Europa (quella del telefono rosso), sebbene ci proponga tariffe competitive, in Spagna applica tariffe pari ad 1 terzo di quelle praticate in Italia, adeguandosi ai mercati ed alla concorrenza presenti nel Paese (provare per credere, fate due preventivi con la stessa macchina uno su www.lineadirecta.com ed un altro su www.directline.it. A me, "italiano residente all'estero" con una Ford Focus è venuto 545€ una kasko in Spagna con incendio, furto e parabrezza incluso contro 1330 in Italia senza Kasco e senza furto, incendio e rottura parabrezza).

Vorrei anche denunciare il fatto che la gente normale in Italia si vede affibiarsi la 14a fascia, ma che basta conoscere l'assicuratore o avere una certa influenza per vedersi immediatamente iscritti in prima fascia, alla faccia delle regole.

Saluti

Antonio Negro 11.01.06 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio commento precedente si riferiva a un altro piuttosto iniziale riguardo a una ricerca di importanza enorme sul diabete mellito II che aspetta da 30 anni di arrivare in porto.La notizia è ignorata dall'ufficialità e viaggia su siti e blog,chi fosse interessato consulti il sito del dott.Fico www.diabetenews.8m.com,non è una cosa di poco conto,ringrazio Beppe Grillo per le notizie che spesso inseriamo sui nostri blog e siti e per questo formato cartaceo della sua informazione.

marisa pareto 11.01.06 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Informo i Sign. Lettori che nella vicina Spagna un'assicurazione per autoveicolo kasko, lì chiamata "a todo riesgo", che copre i danni anche se la colpa è tua e che ti assicura il mezzo contro furto e incendio, costa al massimo 300-400€ l'anno, indipendentemente dal mezzo (anche con un Mercedess 3000 si pagano queste cifre!).
Lì non esistono le 14 fascie ma vogliono solo sapere da quannti anni hai la patente.

Ho lavorato in Spagna 2 anni ed ho reimmatricolato la mia macchina cambiando targa. Da 1600€ l'anno italiane (ero di 14 fascia nonostante avessi guidato per oltre 10 anni una macchina assicurata a mio padre) sono passato a pagare 500€ l'anno, furto, incendio e rottura parabrezza incluso.

Non mi si venga a dire che le assicurazioni in Italia piangono miseria a causa dei risarcimenti fasulli richiesti, andatevi a vedere i miliardi di euro di utile che le assicurazioni hanno maturato nel 2005. E che non mi si parli di assicurazioni di sinistra, Unipol compresa, visto che hanno sempre fatto cartello pure quelle, contro ogni difesa dell'utente.

In ultimo vorrei informarvi che Linea Directa (in Italia Direct Line), un'assicurazione presente in tutta Europa (quella del telefono rosso), sebbene ci proponga tariffe competitive, in Spagna applica tariffe pari ad 1 terzo di quelle praticate in Italia, adeguandosi ai mercati ed alla concorrenza presenti nel Paese (provare per credere, fate due preventivi con la stessa macchina uno su www.lineadirecta.com ed un altro su www.directline.it. A me, "italiano residente all'estero" con una Ford Focus è venuto 545€ una kasko in Spagna con incendio, furto e parabrezza incluso contro 1330 in Italia senza Kasco e senza furto, incendio e rottura parabrezza).

Vorrei anche denunciare il fatto che la gente normale in Italia si vede affibiarsi la 14a fascia, ma che basta conoscere l'assicuratore o avere una certa influenza per vedersi immediatamente iscritti in prima fascia, alla faccia delle regole.

Saluti

Antonio Negro 11.01.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento

La sperimentazione della ricerca sul diabete mellito II del dott.Fico toglierebbe dalla sofferenza molte persone e le salverebbe spesso da una morte precoce,garantirebbe prevenzione e risoluzione degli stadi più avanzati della malattia tramite un semplice intervento di microchirurgia vascolare,molto probabilmente aprirebbe la strada alla soluzione di altre problematiche.Chi legge,diabetico o no, pensi un modo piccolo o grande per condividere questo impegno

marisa pareto 11.01.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...bellissimo!...diffondiamolo!...
E se si potesse farlo concorrere alla distribuzione gratuita di quei bollettini di guerra e di terrore che "inquinano" ogni giorno le metropolitane e i mezzi pubblici delle grandi città, rattristando ancor più lo spirito di chi deve andare a lavorare?
FORZA BEPPE!!!


Un abbraccio.

Piero

piero scurti 11.01.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, e se aprendo una sottoscrizione e raccogliendo fondi lo si facesse uscire in edicola?? Non so, una forma di azionariato popolare... magari con della pubblicità solo ad imprese etiche... un settimanale o mensile, magari raggiungi veramente quei milioni di ita. che il pc non sanno cosa vuol dire...

lucio demarco 11.01.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DIRITTI CIVILI

Credo che si dovrebbe fare informazione sui diritti civili dei cittadini.

Spesso noi ignioriamo le leggi che ci tutelano. Quando ci si rivolge a sindacati o patronati, loro 'centellinano', dietro compenso, le probabili soluzioni e spesso rimangono sul vago.

Fare questa informazione attirerà i lettori di ogni tipo. Scrivendo ad es.: i tuoi diritti quando si è sfrattati, quando si è ammalati, quando si è in dificolta, i tranelli quando si acquista una casa, gli sgravi fiscali, insomma ogni regola che permette al cittadino sempre più abbandonato, di potersi gestire.

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 11.01.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Gran bella iniziativa... spero che di tutte le copie che verranno stampate e messe a disposizione dai bloggers almeno un 1% arrivi a sensibilizzare qualcuno che ancora non sa davvero come va questo nostro paese e piu' in generale il mondo moderno.

Spero che qualcuno grazie a queste copie stampate possa magari riaprire gli occhi... alzarsi e camminare... insomma... Beppe facci il miracolo ^_*.

Un piccolo consiglio... i prossimi editoriali li farei un po' piu' lunghi :-) magari aggiungendo anche qualche altra info in piu' non emersa dagli articoli della settimana.

Ciao
F.P.

F. Petruzzi 11.01.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Beppe, mi hai copiato?

Il nostro mensile online, CHIARAMENTE, sta uscendo dall'ottobre 2005. Nacque da una costola di www.dilucide.com, comunita' che ha raccolto gli espulsi dal forum dell'Unita' e l'intento e' stato appunto quello di fare qualcosa di stampabile, che raccogliesse "gli umori" dei forumisti, ovvero "i forumisti parlano, pensano e dicono questo".

La mia intenzione e' quella di "uscire veramente nelle edicole", ovvero portare ai piu' il pensiero di chi veleggia online, che talvolta e' piu' forte di quello di chi "non veleggia".

Certo ne io ne noi siamo dei Beppe Grillo, ma ti assicuro che ci difendiamo bene.

Comunque se vuoi possiamo collaborare, e magari insieme riuscire nell'intento di far uscire un giorno, il "nostro giornale" accanto a REPUBBLICA, IL CORRIERE, A STAMPA ECC.

Il mio si chiama CHIARAMENTE, perche' e' chiaramente che noi parliamo e pensiamo, cioe' scriviamo e pensiamo.

Chi vuole puo' cliccare

www.dilucide.com/chiaramente

e darsi una letta ai primi numeri, il prossimo,
quello di gennaio, uscira' in dieci giorni.

Lascio anche la mia email, tu la sai, per coloro che volessero piu' informazioni al riguardo:

ateaus@hotmail.com

Cari saluti. Frank dall'Australia.

Frank Accordato 11.01.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ottima cosa, ma di tutta quella carta stampata che si trova in edicola poi che cosa ne facciamo?
Ci sono altri oltre a Beppe che ci informa veramente sul perchè e percome delle cose? Non sono un edicolante, ma quello che visito spesso mi è simpatico.

massimo boari 11.01.06 11:52| 
 |
Rispondi al commento

complimenti x l'analisi, arguta e simpatica.

Saluti

luciana briganti 11.01.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento


Postille

L'euro non solo in Italia ha portato agli aumenti generalizzati dei prezzi, sicuramente prevedibbili, ma in tutti i paesi europei, chi più chi meno,
in Germania per esempio l'euro è chiamato teuro (eurocaro) perchè anche lì i prezzi sono aumentati o addirittura raddoppiati, e poi basta zappare
su e giù per le tv satellitari per vedere come in Francia Spagna etc viene considerato l'euro, forse ora di meno, ma all'inizio ovunque era lo stesso.
Cosa ci voleva a mantenere la doppia circolazione per almeno un anno e i doppi prezzi almeno per tre anni?

La colza daccordissimo ma quanti ettari di terra serviranno?, non so perchè ma ho timore che seguendo questa strada ci giocheremo anche l'Amazzonia.

L'Europa e le sue leggi: Germania, il loro sistema di tolleranza sui litri effetivi di carburante, accetta uno scarto di 0,2 litri ogni 100 litri scrupolosamente
controllato ed accertato, non per altro quello più efficace al mondo, la novità qual'è...una direttiva europea obbliga tutti gli stati membri
ad una tolleranza maggiore per adeguarsi a quei paesi dove i sistemi di controllo non sono così efficaci (chissa quali)
risultato la nuova tolleranza sarà di 0,8 litri ogni 100 litri conclusione le aziende petrolifere in Germania guadagneranno ogni anno 660 milioni di euro in più, puliti puliti, ne avevano proprio bisogno.
Viva l'Europa quando si dice migliorarsi....verso il basso.

Intrecci tra politica e finanza, chi ne è esente scagli la prima pietra...e fu così che mi ritrovai lapidato.

Speranza flebile per la sinistra, Berlusconi in tv: un disco incantato plagio continuo di se stesso, ripetitivo.

E dire che ha tanta voglia di fare per noi, per la Gente,che nella confusione fa per se.

Le prossime politiche:

Politica Messianica o
Masochismo-ideologicoproletario-cultoliberal.
M=M aimè.

Alter Zero 11.01.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
in era Internet il cartaceo è un passo indietro evidente ma per te faccio un'eccezione, me lo sono stampato e ora mi tiene compagnia sulla scrivania.
Ti prego non mollare, sei uno dei pochi appigli disperati in un mondo aberrantemente schifoso.

Luigi

Luigi Silvestri 11.01.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti seguo appassionatamente da anni e sinceramente
devo dirti che sono un po'deluso.
Non vedo la risonanza che mi aspettavo per la faccenda UNIPOL, faccenda che se riguardasse qualcun altro genererebbe un caos stratosferico, soprattutto nel tuo blog. Devo rassegnarmi al fatto che le "faccende di sinistra" sono permesse?? e soprattutto TU non le condanni?
La domanda è perchè?

ps Ti ricordo che per altre e recenti intercettazioni telefoniche hai avuto ben altro atteggiamento!

grazie

e buona giornata

Davide

Panzeri Davide 11.01.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Enzo Troiano, sono un fumettista ed illustratore che pubblica in Italia, Usa, Inghilterra e Francia. Ho inserito con orgoglio e gioia, sul mio sito, il link all'iniziativa: Parlamento pulito. Beppe sei un grande, grazie alle tue parole e al tuo intelligente ed informato contributo, gli occhi di molti di noi si sono aperti. Anche se con toni e modi diversi, io ti avvicino al grande Pasolini. Un'anima candida uccisa dal potere corrotto. Qualcuno, spesso dimenticato, molti secoli fa disse: sarete la luce del mondo...la luce serve a vedere bene le cose che ci circondano. Un abbraccio pieno di gratitudine. Enzo


E' Questo che volevo da tempo!!!
Complimenti Beppe!!!

Mi trasformerò in tipografo e diffonderò il verbo ovunque!!! Seguitemi bloggers!
Tapezziamo le città, l' informazione mediatica ci ha reso schiavi. Liberiamoci!!!

Grande Beppe!!! Grandissimo!!!!
Jan

Jan Matthys 11.01.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Lettera ai politici del centrosinistra - VOGLIAMO GENTE COME CESARONE SALVI, FURIO COLOMBO E GIOVANNI PELLEGRINO, NEL CENTRO SINISTRA

"Di Pietro denuncia «un collateralismo inaccettabile e chiede un codice etico che separi politica finanza e magistratura . Chi ci sta, batta un colpo, Antonio Di Pietro.» Sono d'accordo con quanto proclama Di Pietro! Ma c'e' un ma GROSSO come una casa! Il collateralismo inaccettabile » ed un codice etico che separi politica e finanza come lui denuncia, dovrebbe valere anche per il suo partito o no?? Il collateralismo inaccettabile che non separa politica finanza e magistratura (fallimentare di roma) e' anche nel suo partito, il Liquidatore Federconsorzi avv. Scicchitano, nome da lui scelto, e proprio per non cadere dalla padella alla brace, io pretendo pulizia anche da Di Pietro; e la pretendo perche' c'e' un grosso problema d'ingiustizia di incombenti conflitti d'interesse e di non rappresentativita' di questi valori di legalita' nel Liquidatore Federconsorzi avv. Scicchitano che in uno con alcuni magistrati della fallimentare di roma ed uno del tribunale civile di roma calpestano i diritti di noi comuni creditori portatori di sentenze passate in giudicato da anni e da loro ineseguite ; incombenti conflitti d'interesse e non rappresentativita' che diventano anche dell'on Di pietro che lo ha scelto in cio' non consentendo invece la tutela istituzionale del normale cittadino, perche' Scicchitano e' esclusivamente interessato alla tutela dei suoi interessi e di quelli delle lobbies (giudici avvocati e banche) a lui vicini calpestando illegalmente con omissioni ed abusi d'ufficio i nostri annuari diritti, vi sembra poco?! Io , noi, il colpo l'abbiamo battuto, a lei ora on. Di pietro dimostrare la trasparenza che proclama. Date e atti a disposizione :

http://www.osservatoriosullalegalita.org/06/acom/01gen1/0955marcobancopoli.htm

http://forum.ilsole24ore.com/list.php?20

marco montanari

marco montanari 11.01.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

forse non sarebbe bene ridurre o modificare la testata del settimanale?

spesso alcuni, per partito preso, preferiscono evitare quanto ha da dire grillo.
Per cui, forse, se prima leggessero quello che c'è scritto...

stefano "akiro" meraviglia 11.01.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Stampato e distribuito in stazione Lambrate a Milano.
Grande Beppe

Leonardo

Leonardo Accorsi 11.01.06 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Stamapato e distribuito in stazione Lembrate a Milano.
Grande Beppe
Leonardo

Leonardo Accorsi 11.01.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Per lo staff!!!

Probabilmente la mia superficialità mi impedisce di trovare un link per contattarvi...

...cmq, non fosse così:

Mi sono registrato per la NewsL con due indirizzi (dopo qualche settimana non arrivavano più segni di vita), ma il servizio si interrompe sistematicamente.

Help

Antonio Callea 11.01.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!
Perchè non ne fai anche una copia cartacea in abbonamento pagabile con carta di credito come hai fatto con lo spettacolo.
Sai leggere il giornale stravaccati sul divano ha sempre un certo fascino

Ciao e continua così
Enrico

Enrico Pirozzi 11.01.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole...
questo è l'ennesimo esempio fornito da te, Beppe, di quello che si chiama informazione vera e giornalismo autentico.
Grazie.

pietro persico 11.01.06 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande

Francesca Di Sero 11.01.06 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe, continua così, stai facendo un ottimo lavoro apprezzato da tutti. Il tuo blog è un punto di riferimento valido. Le tue apparizioni televisive sono importanti perchè partecipano in concomitanza con altre trasmissioni di altri intellettuali a farsi un'idea generale di ciò che ci accade...ormai sei alla soglia della santità: io ti darei il nobel per la letteratura.

Juan Josè Cetrangolo 11.01.06 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, secondo me quest'idea del settimanale è grandiosa...leggendo stavo quasi per pensare che fosse disponibile in edicola, poi ho inteso il significato di tutto...avere a disposizione un sunto dei temi trattati durante tutta la settimana è molto utile per chi non frequenta giornalmente...
Avanti così!!

Leonardo D'alimonte 11.01.06 03:00| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, quando inizi a battezzare fammelo sapere eh?

Mauro Tezzo 11.01.06 01:36| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO DICA A BEPPE GRILLO CHE ++
-
Per favore, svegliatelo, voi che gli siete vicini :) Qualcuno gli dica in un orecchio che stando al progetto di legge dei Ds Lui, il Grillo nazioonale, non avrebbe potuto tenere un blog di informazione, perché non iscritto all'Albo.
Fortuna che i bassanini sono stati spediti a quel paese, ma ora torneranno in massa. l'ultima spinta in fondo al baratro
___________ www.ricostruire.it ____
Ma faciti finta ca non vaiu dittu nenti

Armando Dupaal 11.01.06 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Un altro esempio del mercantilismo che affligge il mondo...un giornale satirico di contrabbando come nel 1700 inglese...nell'800 americano e italiano...mitico Beppe...

Niccolò Petrilli 11.01.06 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Ci piace molto l'idea della pubblicazione settimanale, e visto che proprio oggi abbiamo saputo della reazione di Alfredo Biondi abbiamo pensato, come Casa della Legalità di Genova, di dare un contributo, rilanciando on line il testo integrale della sentenza passata in giudicato con cui Alfredo Biondi è stato riconosciuto colpevole e condannato!
Di seguito il testo di presentazione nella nostra home-page del servizio:

Genova - 10 gennaio 2006
Alfredo Biondi vuole querelare Beppe Grillo?
Ha dimenticato la sentenza della sua condanna definitiva?
Rinfreschiamo la memoria... una sentenza è pubblica:
emessa nel nome del Popolo Italiano!
Avendone richiesto copia ai fini della pubblicazione ed avendola avuta, come normale che sia, l'abbiamo trascritta integralmente e la pubblichiamo, inoltre ricordiamo che detta sentenza è stata già pubblicata in passato nel web e nel libro "La Repubblica delle Banane" di Marco Travaglio e Peter Gomez. Chiediamo all'Avv. Alfredo Biondi di non querelare i magistrati che hanno emesso tale sentenza, facevano solo il loro lavoro, lui sà che l'azione penale è obbligatoria, almeno con una Magistratura Indipendente ed Autonoma. Grazie, siamo certi che il dipendente pregiudicato accoglierà tale istanza.

La sentenza on line è all'indirizzo:
http://www.genovaweb.org/legalita/alfredobiondi.htm

Buon lavoro a tutti e ancora una volta Beppe non cedere a questi putribondi figuri!

Christian Abbondanza e Simonetta Castiglion

PS Chi vuole può scaricarla e diffonderla

Christian Abbondanza 11.01.06 00:08| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a Romeo Mestriner 10.01.06 21:40 |
Chiudi discussione ma non ho parole.... per esprimerti anzi no le trovo: io non ho cercato nessuno... i dalemaberlusconibossifinifassinopomicinoecc. me li sono ritrovati e dicono che mi rappresentano in italia e nel mondo, il potere che hanno lo usano solo per conservarselo e per arricchirsi, come se ciò non bastasse mi prendono in giro ogni volta che parlano a me o per me.. ed io che subisco le loro scempiaggini anche a livello fisico ed economico devo pure tacere e ''pensare a come mi sarei comportato se fossi stato nei panni degli altri, dei politici dei sindacalisti di chi lavora anche per un solo minuto al giorno per la società? ma sei di C.L.? ci prendi in giro? non ho parole

Gilberto Barcella 10.01.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Romeo Mestner 10/01/06 ore 21,40---------La giustifico forse lei era in viaggio alla scoperta dell'universo,sull'astronave Interprises.Sarà arrivato da poco sulla terra?Gli ultimi scandali bancari non sono altro che la punta di un iceberg,che non ci sveleranno mai.Uno come Ricucci,molto probabile un prestanome,che acquistava immobili per centinaia di milioni di euro,solo perchè aveva uno scoperto bancario illimitato;maghi della finanza,proprio dei maghi,che guadagnavano in un giorno anche 6-7 milioni di euro "comprando" e rivendendo azioni,solo perchè avevano notizie riservate da "buoni amici".Questi sono fatti,questa è la realtà.Politici,imprenditori,una mano lava l'altra e tutte due vanno in tasca.Questi comportamenti da peracottari devono essere condannati.E stia sicuro che io nei loro panni non avrei fatto lo stesso,mi creda è la pura verità,e non aggiungo altro.

Antonio Cataldi 10.01.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti, devo confessare che l'ultima volta che mi sono collegata al sito è stata il 20/12/2005, poi sono stata licenziata in tronco per soppressione della mansione svolta, bel regalo di Natale, così ho vissuto un periodo un pochino buio, e non ho usato più il computer, quasi un rifiuto !!!Questa sera ho iniziato a navigare in internet per cercare una nuova collocazione, quindi dopo un'ora ho vissuto un forte amarcord, quindi sono tornata sul Blog del fidatissimo Grillo.....ma che sviluppi sbalorditivi del sito in soli 15 giorni, è ancora più innovativo di quanto fosse quando l'ho lasciato !!! Best compliments a Grillo e Staff.
P.S sto cercando lavoro anche part-time qualifica IMPIEGATA UFFICIO GARE D'APPALTI( pluriennale esperienza settore farmaceutico-sanitario)
abito a Solaro (MI) - chi potesse darmi qualche suggerimento mi scriva pure all'indirizzo mauro.barba@gmail.com.
Ho 37 anni sposata con 2 figli
Grazie Sara Barbetta

Sara Barbetta Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che vengo sempre anticipata?
(vedi La settimana vol.1 n.1 Dipendenti co.co.co.)
Domenica, sentendo Veltroni auspicare che Ciampi accetti un secondo mandato mi son chiesta perchè solo il Presidente della Repubblica e i Sindaci devono limitarsi a due mandati. Dovrebbe essere così per tutti i parlamentari dimodochè, quando avranno esaurito tutti i figli, fratelli, zii nipoti, cugini e amici forse ci sarà posto per qualche "vero" rappresentante del popolo italiano.
Chiara

Chiara Coffrini 10.01.06 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Molti commenti sono simpatici e curiosi ma mi domando percè ci sono molte persone che sparano a zero sui politici (o dipendenti) riportando notizie senza avere un minimo di conoscenza e di informazione precisa su ciò che scrivono o parlano ma lo fanno solo per sentito dire.
Prima di scrivere, parlare o sparlare sugli altri riflettiamo se saremmo contenti di ricevere lo stesso trattamento che elargiamo agli altri, politici (scusa dipendenti) o compagni di lavoro.
E' importante essere critici in particolare verso i nostri "dipendenti" ma prima documentandoci da fonti sicure e precise.
Il qualunquismo ed i "cetti" (o chiacchere) non ci hanno mai aiutato ma hanno sempre distorto i fatti.
Quante di queste persone che sparano a zero sui "dipendenti" si sono impegnate o si impegnano nel sociale (nel senso più ampio del termine)?
Non ho mai conosciuto una persona impegnata verso gli altri, quindi verso la collettività, che si permette di sparare accuse senza avere un minimo di informazione precisa, ma ho sempre trovato che chi pensa solo ai propri fatti si permette spesso di vomitare volgarità ed accuse infamanti verso gli altri.
Prima di accusare pensiamo a come ci si sarebbe comportati se fossimo stati nei panni degli altri, dei politici dei sindacalisti di chi lavora anche per un solo minuto al giorno per la società.
Se ci dessimo tutti un pochino da fare e smettessimo di sparlare, non saremmo in questa situazione di merda.

Romeo Mestriner 10.01.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ MARCO MONTANARI

Stai calmo amico, io non voglio insegnarti niente, il mio era un suggerimento perchè pensavo veramente che tu non conoscessi il sito di DI PIETRO.

Pasquale Rezza 10.01.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento

La Scala 10/01/06 ore 20.La Scala sarà pure colorito,estremista,ma su D'Alema non sbaglia,è un decennio che questo personaggio va in televisione e spara cazzate di dimensione epiche.Inoltre è innatamente portato alle minaccie,e non solo;chi ha visto la consegna del tapiro da parte di Striscia?Ad un certo punto non gli è mancato modo di ricordare a Staffelli che era il secondo tapiro,con il sorrisetto alla "io ti inculo",infatti chi gli ha consegnato il primo è un desaparecidos televisivo.A "Porta a Porta" il massimo lo ha raggiunto quando senza ragione si è messo a parlare dei finanzieri.Forse ha paura dell'accertamento fiscale per la barca aquistata a "carature",forse i soci non hanno gli occhi per piangere,oppure ha paura che facciano degli accertamenti fiscali alle cooperative by DS.

Antonio Cataldi 10.01.06 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Bell'idea Beppe! ti aspetto a padova il 10!!

Matteo Danese 10.01.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è un uomo veramente simpatico, dal grande talento, ma sono fortemente convinto che il suo più grande errore sia stato scendere in campo. se rimaneva imprenditore sarebbe stato osannato da tutti i partiti, e le sue aziende non avrebbero corso alcun rischio...Ora berlusconi sarà messo in secondo piano da queste elezioni politiche, e chi andrà al governo avrà di certo l'abilita di tenerlo a bada. Berlusconi però ha rivoluzionato la dialettica della politica, ha rivoluzionato i modi e i costumi, e quello che mi preoccupa sono "i nani più bassi di lui" che giocheranno a "farsi male " e a fare del male imitando la sua scuola ! Questo è quello di cui dobbiamo avere veramente paura, e questo rischio lo corrono sia i nani del centrodestra, sia i nani del centrosinistra.
Beppe Grillo è un gigante ! Una voce modernissima in un tempo buio (buio non per la richezza, ma per la ricchezza morale e umana), quando il delirio del Berlusconismo avrà fine ( ma non ci illudiamo perchè esso durerà un bel pò oltre anche berlusconi stesso), e avrà fine attraverso qualche catastrofuccia, allora forse il mondo dipinto da Beppe Grillo e da altri angeli, oggi incatenati nelle tenebre, sarà fondato, in Italia, e nel mondo.
Ringrazio per lo spazio concessomi, e mi congratulo per il lavoro svolto da te e dal tuo staff. Beppe tu la sera quando vai a letto puoi sempre dire "anche oggi ho fatto di tutto per migliorare il mondo", io che sono un pigro-incasellato ci riesco un bel pò meno. ciao !

massimo esposito Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

articolo/intervista (oggi tornato drammaticamente attuale) scritto da chi conosceva Quattocchi (Davide Polizzi, sua amico d'infanzia) apparso su la Gazzetta del Monferrato (ecco il link: http://www.gazzettamonferrato.it/ARCHIVIO/MAGGIO2004/03.html) un giornale locale, e mai ripreso dalla stampa nazionale (perché?) Misteri della cronaca italiana!

Purtroppo il pdf della pagina è un po' vecchio e impreciso, ma se i giornali d'Italia fossero un po' meno lustri e un po' più sostanziali che miglior paese sarebbe il nostro!

W l'ItaGLia!

Emilio Chiarlo 10.01.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

[>]

******************ATTENZIONE*********************
CHI ARRIVA PRIMA SUL
PROSSIMO POST E' UNO STR**ZO!!

piero lestingi 10.01.06 20:38

----------------------------------------------

di sicuro arriva primo colui che lo apre e lo firma quindi hai dato dello stronzo a beppe grillo:
mi piaci! bravo!

[^]

Mr. [X] 10.01.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento

dai cambiamolo sto post che son due ore che aspetto qualcosa di nuovo
che noia ragazzi!!

sono stufo 10.01.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ALL'USO DELLE STATISTICHE....

A otto e mezzo, Ritanna Armeni ha avuto ieri sera un'occasione che raramente le capiterà più, aveva sottomano Berlusconi, e non ha trovato niente di meglio da dire che slogan e fasi ad effetto.
Ma porca put! Rita, lo avevi lì! Perchè non hai fatto il tuo mestiere, cioè la giornalista?

Questi sono i fatti

INFLAZIONE: BERLUSCONI, NON C'E' IMPOVERIMENTO FAMIGLIE
(AGI) - Roma, 9 gen. - "Se l'Istat ci dice che l'inflazione nel 2005 e' stata dell'1,9% e che mediamente gli stipendi e i salari sono aumentati del 3,6%, non mi sembra ci sia stato questo reale impoverimento di tutte le famiglie italiane". Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ospite del programma 'Otto e mezzo' su La7.

Questo è l'uso distorto dei dati, perchè si sono utilizzati due dati veri per dire una menzogna, già!
L'inflazione nel 2005 è stata dell'1.8% e gli aumenti salariali sono stati del 3.6%, ma se ci si riferisce agli aumenti salariali, che notoriamente avvengono ogni 4 anni (non è proprio così, ma ipotizziamo che lo sia) allora anche l'inflazione deve essere quella di 4 anni, cioè dal 2001 al 2005 che secondo l'ISTAT (http://www.istat.it/prezzi/precon/rivalutazioni/variaz34.html) è del 9.1%.
Quindi non c'è un incremento del benessere ma un decremento, cioè un impoverimento!

La Ritanna, come tutta la sinistra, è così sicura di vincere le prossime elezioni, che finirà per perderle, per pressapochismo, superficialità e impreparazione...


me sta a veni' l'ansia..

piero lestingi 10.01.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto tempo ancora dobbiamo leggere questo post pubblicitario? a quante copie vuoi arrivare beppe?

Nicòle ferri 10.01.06 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Banca d'Italia inizia a fare sul serio:no,all' opa di unipol su BNL.Qui si comprano gli imperi ,i palazzi,grosse società,con i soldi virtuali.E come se una persona che può permettersi a mala pena nà bicicletta,vuole comprarsi la Fiat.Speriamo che questa dichiarazione di bankitalia sia il segnale di un cambio di rotta,e che in Italia si finisca che vince sempre il peggiore.Speriamo..............

Antonio Cataldi 10.01.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

******************ATTENZIONE*********************
CHI ARRIVA PRIMA SUL
PROSSIMO POST E' UNO STR**ZO!!

piero lestingi 10.01.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando noi discuteremo destra e sinistra non faremo altro che legittimare loro : i condono le barche le televisioni i falsi le ipocrisie le balle spaziali gli affari sporchi le collusioni mafiose le leggi ad personam o ad partitum (scusate la mia ignoranza ma mi piaceva così)è ora di smettere di stabilire se è meglio questo o quel gruppo di potere che ci massacra.. raccogliamo l'idea di Beppe : mandato a termine per i dipendenti al potere parlamentari e segretari in 10 anni puliamo l'Italia.

Gilberto Barcella 10.01.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Ehi gente,notizie di Beppe?
E' la prima volta che non posta un pezzo fresco di giornata!
Io inizio a preoccuparmi.

Elisabetta Carosi Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo mondo virtuale ho pensato di rendere il blog reale.
----------------
Ho fatto un magazine stampabile: “La Settimana”, che riporta i post degli ultimi sette giorni del blog con un sommario ed un mio breve editoriale.
------------------------------------------------
.......una rivista senza allegato, si torna all'antico.Questo si chiama PROGRESSO. Inserire un allegato in un file pdf.....sarebbe molto difficile....come dire ad Andreotti di inserire altri dati nella scatola nera...non si può,

sera a tutti


...ooops
qualcosa dev'essere andato storto prima e la vignetta non si vedeva.
Adesso dovrebbe essere tutto a posto, ergo...

(ri)VIGNETTA!!!
http://www.alkemik.com

theHand 10.01.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

***buona sera a tutta la tribù***

...guerra mediatica...

anche l'unità pubblica alcuni dei nostri commenti...solo quelli che criticano beppe per aver criticato l'unità!!!!

Bene, ciò significa che da oggi qualsiasi giornale può inviare tre, quattro gatti qui, a parlar male di beppe e poi pubblicare i loro commenti a comprovare le critiche...

molto bello, senz'altro in linea con i loro sistemi...

Vi invito tutti a controllare sul sito dell'unità l'esempio lampante di guerra mediatica e strumentalizzazione...

Fra mille commenti a favore il caso ha voluto che all'unità vedessero solo le critiche.

Perche' ad esempio non hanno pubblicato il mio??:
...occhio gente, non fatevi fregare......

Beppe nel suo post vuole solo dire che Padellaro per mezzo dell'unità ha pubblicato una notizia del messaggero senza controllare la fonte....

...A destra Grillo dà meno noia, perchè non va quasi ad intaccare i LETTORI/ELETTORI di destra essendo lui notoriamente POPOLARE...ma a sinistra Grillo diventa un pericolo grandissimo, (ti hanno già chiamato TERRORISTA COMICO) perchè va ad interessare maggiormente questa classe di LETTORI/ELETTORI......

Non date nulla per scontato, attenti a prendere posizione....

La GUERRA MEDIATICA è iniziata...se ne diranno di tutti i colori su Beppe, preparatevi....
Per quanto riguarda Fassino, DiPietro sostiene che lo si sta usando come agnello sacrificale, per poi assolverlo....assolto lui, assolti tutti.........

Occhio gente, non vi fate fregare come al tempo di mani pulite....

manuela bellandi 06.01.06 21:15

manuela bellandi 10.01.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aah Beppeee, ce stai a dar dentro stasera????
Scherzo, se lo stai facendo veramente allora,
potremmo anche aspettarti!
DAGLIE BEPPE DAGLIEEEEE!!!!!!

piero lestingi 10.01.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

tutto bene!

ome ro 10.01.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ pietro lamacchia

Con skype puoi chiamare tutti i fissi di tutti i paesi europei, USA, Canada, Australia, diversi paesi dell'america latina e addirittura la Cina al costo di € 0.017 per minuto. Negli Usa puoi chiamare anche i cellulari, perchè lì il costo è uguale,negli altri paesi, compresa l'Italia, il costo delle chiamate al cellulare è più alto.


Le tenebre sono anche in noi stessi..è giusto criticare e prendere atto...di un sistema che non funziona più.. ma un evoluzione spirituale implica la rivendicazione di alcuni diritti e bisogni negati all'uomo per centinaia di anni... LA SOVRANITA MONETARIA, LE FREE ENERGIES , UNA NUOVA MEDICINA.. arriveranno quando una certa massa critica si sarà risvegliata....e solo allora i poteri delle tenebre si dissolveranno.....e avverà quel salto evoluti...e la società odierna ad essere utopica... con le sue menzogne per i massimi guadagni economici (per alcuni) e le sue promesse mai mantenute... CHI CERCA DI DIVULGARE QUESTI TEMI SCOMODI ,ANDANDO CONTROCCORENTE E SUBENDO INSULTI DI OGNI GENERE, MERITA LA MASSIMA STIMA....

Riccardo Gioia 10.01.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Vi trasmettiamo la prima puntata di_
Carta canta
settimanale che cura di riportare tutte le dichiarazioni dei politici

Oggi è il turno del politico Massimo Dalema il quale vi illustrerà la meravigliosa immensità del nostro universo, e delle similitudini col nostro modo di pensare e ragionare, che puo' essere fatto di miliardi di milardi di combinazioni, ciascheduna in contrasto con l'altra, a dimostrare che la nostra mente puo' partorire miliardi di stronzate di dimensioni galattiche.

Massimo e gentil Consorte

"Sono contento che quella di Unipol sia una solida realtà finanziaria, tra l'altro quotata in Borsa, che nasce dal movimento cooperativo. Ma questo non incide minimamente sul futuro di Bnl: vedremo se vincerà il Golia rappresentato da una grande banca spagnola o il Davide che è l'Unipol. ((( "L'esito non dipende certo dalla politica <--ha avuto il coraggio di dire questo ndr))). E' comunque assurdo dire che è uno scandalo che anche Unipol sia in corsa per acquistare Bnl" (Massimo D'Alema, Ansa, 15 luglio 2005).

"Io nell'operazione Unipol non c'entro nulla. Quella è un'azienda, una grande azienda risanata e quotata in borsa da anni, con il 70 per cento di azionisti risparmiatori, tra le meglio gestite del panorama italiano. Se l'operazione che sta facendo sarà buona o cattiva lo giudicherà il mercato. A me sembra un'operazione del tutto limpida, fatta con tre grandi banche internazionali. Il fuoco di sbarramento è dovuto a determinati interessi contrastanti. Se andrà in porto, se ne gioverà il pluralismo della nostra economia... Ma sa che le dico? Che nei confronti dell'Unipol c'è una campagna razzista" ((( campagna razzista <-- ha detto anche questo ndr))) (Massimo D'Alema, la Repubblica, 21 luglio 2005).

"Unipol è un'azienda seria e gestita con grande efficacia. Posso capire che dia fastidio che le cooperative entrino nel salotto buono ma vorrei che si guardasse loro con rispetto. Sono una grande risorsa del Paese" ((( sopratutto per i ds ndr ))) (Massimo D'Alema, la Repubblica, 1° settembre 2005).

"Consorte e io siamo amici da 25 anni, non è reato, ci siamo sentiti per dirci dove saremmo andati in vacanza... (Le cooperative rosse e Unipol) sono quasi una riserva di etica protestante" ((( vado in bagno, scusate ndr ))) (Massimo D'Alema, Corriere della sera, 3 settembre 2005).

"(Contro Ds e Unipol) c'è una campagna politica e giornalistica che risponde a certi interessi e a certi salotti... I Ds non favoriscono nessuno... Che cos'ha che non va Gnutti? E' socio anche di Olimpia (la finanziaria che controlla Telecom Italia, ndr) e nessuno ha mai detto niente. In queste critiche c'è un evidente elemento di ipocrisia. ((( come no, tutti ipocriti ndr ))) La sostanza dell'operazione Unipol-Bnl è chiara" ((( ai ds senzaltro ndr))) (Massimo D'Alema, Il Sole-24 ore, 5 agosto 2005).

"Con D'Alema parliamo di questioni politiche, legislative, finanziarie" (Giovanni Consorte, amministratore delegato di Unipol, Corriere della sera, 8 settembre 2005).

"Dobbiamo pensare che tutti i cittadini che chiedono un prestito alla Banca Popolare di Lodi devono essere indagati, ci sarebbero delle retate... Consorte è un cittadino privato che chiede un prestito alle banche e credo sia in grado di ottenere tutte le garanzie per un prestito privato, visto che credo guadagni molto, molto più dei politici. Se uno chiede a una banca cifre anche consistenti, ma può dare le garanzie... Un comportamento lineare, fino a prova contraria. C'è un limite oltre il quale viene meno il rispetto delle persone" (Massimo D'Alema, La7, 2 settembre 2005).

"Si è aperta una competizione e sono state presentate due offerte con pari dignità da un importante gruppo bancario spagnolo e da Unipol, che è una società quotata in borsa. A decidere è il mercato, come è giusto che sia. Ha vinto Unipol perché l'offerta degli spagnoli era carta contro carta, mentre Unipol offriva denaro" ((( mi scappa nuovamente di andare in bagno, ariscusate ndr))) (Massimo D'Alema, Ansa, 23 settembre 2005).

"Una richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di quattro persone accusate di aggiotaggio su azioni Unipol privilegiate è stata presentata dal pm di Milano Eugenio Fusco, titolare di un'altra inchiesta su aggiotaggio su Unipol e per la quale è in corso il processo a Milano dove tra gli imputati figurano il finanziere Emilio Gnutti e Giovanni Consorte. Il pm Fusco questa volta ha chiesto il processo per Stefano Dall'Aglio e Carlo Cimbri, dirigenti dell'area finanza di Unipol, Emilio Tonini ora direttore generale di Mps (all'epoca direttore generale della fondazione Mps) e un trader. L'inchiesta nasce da una segnalazione della Consob su fatti avvenuti all'inizio del 2003 e che hanno coinvolto la holding di controllo di Unipol Finsoe e la Fondazione Mps" (Ansa, 5 dicembre 2005).

"Si allunga l'elenco, nel registro degli indagati della Procura di Milano, degli iscritti nell'ambito dell'inchiesta sulla scalata ad Antonveneta. Da qualche giorno i pm Giulia Perrotti ed Eugenio Fusco hanno iscritto per concorso aggiotaggio anche il presidente e amministratore delegato di Unipol Giovanni Consorte e il vicepresidente Ivano Sacchetti. Secondo l'ipotesi d'accusa, Consorte e Sacchetti avrebbero preso parte al rastrellamento dei titoli dell'istituto di credito padovano insieme agli altri 'concertistì già indagati, appoggiando quindi l'ex Ad di Bpi Gianpiero Fiorani nel tentativo di acquisire la banca veneta" (Ansa, 7 dicembre 2005).

"Ci sono altri sette conti sospetti nell'integrazione della denuncia presentata la scorsa settimana dai legali di Bpi alla Procura di Milano. Tra questi conti ci sono anche quelli che riguardano il presidente e l'Ad di Unipol Giovanni Consorte e il vice presidente Ivano Sacchetti. Da quel che risulta sui conti di Consorte e Sacchetti è stato segnalato in entrambi i casi un addebito di 794 mila euro avvenuto nel 2002" (Ansa, 7 dicembre 2005).

"Unipol segue le sorti dei suoi vertici ed ora appare in difficoltà anche la sua Opa su Bnl. La compagnia assicuratrice bolognese è stata infatti iscritta nel registro degli indagati dai pm di Milano Giulia Perrotti ed Eugenio Fusco per la violazione della legge 231, quella sulla responsabilità amministrativa delle società, che secondo la normativa non avrebbe predisposto i modelli organizzativi per evitare la commissione dei reati" (Ansa, 7 dicembre 2005).

"Unipol è una questione della quale nulla so: ci sarebbe da interrogarsi su come l'informazione per tutelare gli interessi specifici della proprietà finisca per deformare la realtà. L'informazione deve poter tutelare gli interessi specifici che sono legittimi, ma bisogna che ci sia la trasparenza" (Massimo D'Alema, Ansa, 11 dicembre 2005).

Arrivederci alla prossima puntata

Ansiago Pardonei 10.01.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

OH BEPPE STAI APETTANDO DI RAGGIUNGERE I MILLE POST... E POI CI POSTI UN NUOVO ARTICOLO, O OGGI SEI IN FERIE??

Plinio Ilvecchio 10.01.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

perfettamente logico e' la virtualita' del potere.del denaro che perpetra a vantaggio di chi la utilizza la fattualita' della schiavitu', o della mezzadria per noi piu' fortunati.
basterebbe rendersi conto che e' per l'appunto virtuale.
mimfirmo
vostro
poverofesso
..........e..... grazie beppe
e' uno sporco lavoro , ma qualcuno deve pur farlo!:-)

giorgio mazzone 10.01.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vorrei sapere perchè in Italia non si costruiscono automobili con alimentazione a gas o metano e si deve lasciare al sincolo individuo l'iniziativa per dotare il proprio mezzo di impianto a gas con notevoli spese.
Se è vero com'è vero che il gas inquina di meno, costa la metà della benzina, dove sta la convenienza dello Stato?
Un abbraccio
Mario

MARIO MURDOLO 10.01.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

perfettamente logico e' la virtualita' del potere.del denaro che perpetra a vantaggio di chi la utilizza la fattualita' della schiavitu', o della mezzadria per noi piu' fortunati.
basterebbe rendersi conto che e' per l'appunto virtuale
vostro
poverofesso

giorgio mazzone 10.01.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

IN RISPOSTA A Gianpiero Rossi 10.01.06 08:37 |
SECONDO ME IL DIVIDERSI SU QUESTIONI POLITICHE è NORMALE: L'IDEALE SAREBBE CHE CI FOSSE SCAMBIO TRA POSIZIONI DIVERSE E NON UN MERO ARROCCARSI SU DI ESSE!
Sbagli! Al giorno d'oggi il politico usa un'altra strategia: "APPIATTISCI E COMANDA"


Gianpiero Rossi 10.01.06 08:37 |

CHE IO POSSA SBAGLIARE E MOLTO PROBABILE PERO LA MIA OPINIONE RIMANE PER IL MOMENTO QUELLA : CIOE LA CLASSE POLITICA CHE CI GOVERNA DA 40 50 ANNI SECONDO ME E UN'UNICA ENTITA' CHE CI GOVERNA COME IL PASTORE GOVERNA LE PECORE PER LA LANA ED IL LATTE PARLARE DI DX E SX O VOTARE L'UNO O L'ALTRO E UN INSULTO ALLE NOSTRE MENTI, IO VOLEVO PERO CHIEDERTI UN CHIARIMENTO SUL COMMENTO CHE HAI FATTO SU MIA POST PRECEDENTE PERCHE NON L'HO CAPITO DAVVERO SENZA POLEMICA

Gilberto Barcella 10.01.06 20:00 |

Gilberto Barcella 10.01.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

...a parte gli scherzi...anche io voterei di tutto pur di non sopportare certi loschi figuri al potere; a vedere l'attuale governo sembra di assistere al film "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese...
Però DICIAMOCELO (come dice la Russa)...l'opposizione è quella che è, e quando era nella stanza dei bottoni ha fatto pochino...
Ora in clima preelettorale siamo alla fase "pesci in faccia", senza esclusioni di colpi, tutto "pilotato". Il panorama che ne esce è desolante....INCIUCIO GLOBALE TOTALE...anche se
è chiaro che a destra quello che si vede è mille volte peggio...a volte assurdo, irreale, incivile.
Chiunque vinca comunque, spero il centrosinistra a questo punto, NON SARA' UN SUCCESSO...
L'Italia e gli italiani con la loro propensione al malaffare, vanno rivoltati come un calzino...

R. Leo 10.01.06 20:15| 
 |
Rispondi al commento

mi scappa una
V I G N E T T A ! ! !
...della Settimana!

theHand 10.01.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

UNA RIROVA che la STAMPA ITALIAN e' malata e inutile (almeno quella nazionale/ufficiale)

Ne sia questo esempio di
Articolo/intervista (oggi tornato drammaticamente attuale) scritto da chi conosceva Quattocchi (Davide Polizzi, sua amico d'infanzia) apparso su la Gazzetta del Monferrato (ecco il link: http://www.gazzettamonferrato.it/ARCHIVIO/MAGGIO2004/03.html) un giornale locale, e mai ripreso dalla stampa nazionale (perché?) Misteri della cronaca italiana!

Il Pdf dell'art. è un po' rovinato, ma tant'è fossero tutti i così gli articoli, più sgalciti ma piu' sostanziali, che paese migliore sarebbe questo!

Meno merletti e più morale!
W l'ItaGLia (sempre)

Emilio Chiarlo 10.01.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma La Scala non era morto?

Franco Pace 55 10.01.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

A fra poco,ho una bottiglia di vino
Nero D'Avola...Buooono.

Antonio Ciardi 10.01.06 19:57

===========================
Sì, Antonio.. Beppe tarda un po' oggi, buona cena, ci si legge dopo


Paola Bassi 10.01.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo, vorrei sapere se con skype è possibile fare telefonate solo con un cellulare a altri cellulari che non sono skype, ho visto nel tuo spettacolo di una telefonata fatta in Australia al costo di solo 85 centesimi di euro, vorrei se è possibile sapere dipù. ti rigrazio e ti prego continua così, sei grande. Buon anno, Pietro.

pietro lamacchia 10.01.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Non affidarsi a questi qua e trovare un nuovo sistema. O bisogna sempre scegliere tra i meno peggio? Nel frattempo la mia scheda sara' nulla.
Votero' per il cane di un mio amico visto che io non ce l'ho.

Saluti

Chicco Barattoli 10.01.06 19:47
==================================================

Chicco ragione,fare questo equivale a tagliarsi i "finimenti dello sposo" per far dispetto alla moglie.

Non e' dal numero dei voti nulli o dalle astensioni che si crea una maggioranza e il relativo governo, ma dal numero dei voti validi, qualunque sia la percentuale.

Ciao
Francesco

Franco Pace 55 10.01.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

articolo/intervista (oggi tornato drammaticamente attuale) scritto da chi conosceva Quattocchi (Davide Polizzi, sua amico d'infanzia) apparso su la Gazzetta del Monferrato (ecco il link: http://www.gazzettamonferrato.it/ARCHIVIO/MAGGIO2004/03.html) un giornale locale, e mai ripreso dalla stampa nazionale (perché?) Misteri della cronaca italiana!

Emilio Chiarlo 10.01.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo, vorrei sapere se con skype è possibile fare telefonate solo con un cellulare a altri cellulari che non sono skype, ho visto nel tuo spettacolo di una telefonata fatta in Australia al costo di solo 85 centesimi di euro, vorrei se è possibile sapre dipù. ti rigrazio e ti prego continua così, sei grande. Buon anno, Pietro.

pietro lamacchia 10.01.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Credo che quello della "Settimana" sia un'idea fantastica. Nel frattempo voglio segnalarti un articolo di un tuo inconsapevole fan: Maurizio Maggiani. Scrive a proposito dello scandalo Unipol. Lo trovi qui www.feltrinelli.it/FattiLibriInterna?id_fatto=6134

Francesco Greco 10.01.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

destra e sinistra una differenza c'è.

a destra hanno approvato il cambiamento della costituzione in nome di chi?

Finiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?!?!?! eisiti ancora???

comunque berlusconi ha fatto scendere le braghe a tutti i suoi colleghi parlamentari;
chi reagisce viene messo a tacere 'dimettendosi';

la dx succube di berlusconi???????
perchè???


alberto alessandri 10.01.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO VISTO D'ALEMA A PORTA A PORTA...MAMMA MIA CHE ARROGANTE..
INCREDIBILE...I PROFFESSIONISTI DELLE PALLE...
E LUI SAREBBE UN GARANTISTA...
MAMMA MIA RAGAZZI..SIAMO NELLA MERDA...

FASSINO HA DETTO ..NON ABBIAMO SOLDI IN SVIZZERA...MA LO VOLETE CAPIRE CHE ERA UN MESSAGGIO TRAMITE I GIORNALI A CONSORTE...HA AVVERTTITO CONSORTE CHE DEVE STARE ZITTO!!!!
ATTENZIONE ..QUESTI SONO PEGGIO DEI PEGGIO ...

D'ALEMA CHE HA MINACCIATO LA FINANZA ..FACENDO CAPIRE CHE SE VINCE LE ELEZIONI .FA SALTARE TUTTE LE TESTE...

MA VI RENDETE CONTO..LEGGETE NELLE PAROLE..HANNO LANCIATO MESSAGGI BEN CHIARI..!!!!.
MINACCIE....SE VINCE LA SINISTRA SIAMO FOTTUTI....

ECCO PERCHE' LA SINISTRA VINCE SEMPRE IN EMILIA E TOSCANA..PERCHE' LE COOP ROSSE SONO LE VERE PADRONE DELLE REGIONI!!!!

pietro lascala 10.01.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Fabio!
W gli alberi!!!
Basta giornali di carta.
Quanta carta ogni giorno, ogni settimana,
ogni mese, ogni anno !!!???
Basta!
Giornali informatizzati,
all'edicola o da internet ricarichiamo
solo la scheda di tutti i giornali che vogliamo...
...basta carta!!!
Elvio De Monte

Elvio De Monte 10.01.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Il mio pc non mi consente "Discussione"
SORRY.
A fra poco,ho una bottiglia di vino
Nero D'Avola...Buooono.

Antonio Ciardi 10.01.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate nel commento di prima mancavano dei passaggi tra le virgolette.
Un suggerimento per contrastare l'aroganza e la spocchia del potatore nano ci viene da un grande maestro del secolo andato "Eduardo De Filippo" il quale nel film L'oro di napoli ( Vittorio de Sica It. 1954) nelle vesti di Don. Ersilio Miccio venditore di saggezza consigliava, ad una folta ed agguerrita schiera di abitanti del suo quartiere, costretti ogni giorno a sgombrare le proprie attivita stradali per facilitare il passaggio dell'automobile del ricco ed arrogante duca, un espediaente per, cito testualmente, "dire a questo signore tu si a schifezza ra schifezza ra schifezza e l'uommn ( tu sei la schifezza della schifezza della schifezza degli uomini)" . Quando i compagni chiedono ad Eduardo come potessero farlo don Ersilio con la voce più candida del mondo risponde "nu pernacchio " specificando ai curiosi interlocutori che ormai a praticare tale arte sono rimasti , lui compreso ,poche persone in tutta Napoli il che vuol dire in tutto il mondo. Detto ciò chiede che sia detta tutta insieme e ad alta voce la sfilza di nomi del duca ed i coinquilini tutti " DUCA ALFONSO MARIA DI SANT'AGATA DEI FORNAI.....LPRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR" ed è a questo punto che dalla bocca di Eduardo parte il più celestiale dei suoni lasciando agli sguardi sconvolti dei compagi commenti del tipo "MARONNA MIA" aggiungendo alla fine che con un pernacchio del genere si può anche fare una rivoluzione e che va praticato da tutti gli abitanti del Quartiere 2 volte al giorno quando esce e quandro entra con la macchina.
Ma ve la immagginate la faccia di berlusconi con una piazza intera che gridando tutta insieme il suo nome finisce col fargli una pernacchia simile .......

Vito Andolini 10.01.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. e continuiamo così.. facciamoci del male.. tutti uguali.. tutti uno schifo, no?
Se sei un giovane, mi dispiace per te: non riuscire a intravedere vie d'uscita dev'essere disperante

Paola Bassi 10.01.06 19:44 |

No Paola una soluzione c'e'.

Non affidarsi a questi qua e trovare un nuovo sistema. O bisogna sempre scegliere tra i meno peggio? Nel frattempo la mia scheda sara' nulla.
Votero' per il cane di un mio amico visto che io non ce l'ho.

Saluti

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un suggerimento per contrastare l'aroganza e la spocchia del potatore nano ci viene da un grande maestro del secolo andato "Eduardo De Filippo" il quale nel film L'oro di napoli ( Vittorio de Sica It. 1954) nelle vesti di Don. Ersilio Miccio venditore di saggezza consigliava, ad una folta ed agguerrita schiera di abitanti del suo quartiere, costretti ogni giorno a sgombrare le proprie attivita stradali per facilitare il passaggio dell'automobile del ricco ed arrogante duca, un espediaente per, cito testualmente, > . Quando i compagni chiedono ad Eduardo come potessero farlo don Ersilio con la voce più candida del mondo risponde > specificando ai curiosi interlocutori che ormai a praticare tale arte sono rimasti , lui compreso ,poche persone in tutta Napoli il che vuol dire in tutto il mondo. Detto ciò chiede che sia detta tutta insieme e ad alta voce la sfilza di nomi del duca ed i coinquilini tutti > ed è a questo punto che dalla bocca di Eduardo parte il più celestiale dei suoni lasciando agli sguardi sconvolti dei compagi commenti del tipo >aggiungendo alla fine che con un pernacchio del genere si può anche fare una rivoluzione e che va praticato da tutti gli abitanti del Quartiere 2 volte al giorno quando esce e quandro entra con la macchina.
Ma ve la immagginate la faccia di berlusconi con una piazza intera che gridando tutta insieme il suo nome finisce col fargli una pernacchia simile .......

Vito Andolini 10.01.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

L'Unione si sovvenziona con l'Unipol , le cooperative rosse e altro. Questo e' un dato certo, sicuro , lo sanno tutti.

Forza Italia con Mediaset e altro.

I partiti piu' piccoli rubano dove possono ma fanno meno rumore.

Quindi non c'e' una grande differenza nel gestire la politica tra sinistra e destra.

Inutili le polemiche e le difese di una parte o l'altra.

Piuttosto non ho ancora visto un politico, dico uno, che in televisione dica apertamente che le cose funzionano cosi' e basta.

Non credo si scandalizzerebbe nessuno.

Piuttosto a quelli che intervengono qui dentro chiederei cortesemente di smetterla di dire che il proprio partito e' piu' onesto dell'altro.

E' come dire che la Juve e' piu' forte del Milan. O viceversa.

Tutte cazzate.

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(www.dilloadalice.it n.87 del 11/01/2006)


La rivista “Time” lo ha indicato tra gli “Eroi europei del 2005”. Il suo blog www.beppegrillo.it è il secondo più visitato al mondo. Da anni non concede più interviste o interventi alle televisioni di stato italiana, ma solo a quella svizzera. Per Grillo, come per tanti cittadini, il regno della democrazia e del libero confronto di idee è Internet.


Parliamo di Beppe Grillo, comico da sempre impegnato in battaglie civili e ambientaliste. Tutte molto trasversali. Sul suo sito hanno trovato spazio molte campagne ambientaliste di associazioni sia di destra, come Fare Verde, che di sinistra. Ha chiesto la 'testa' di Berlusconi così come oggi quella di D'Alema e Violante. Ha raccolto fondi in settembre per pubblicare un appello sui giornali intitolato “Fazio Vattene”.


Qualche mese più tardi ha pubblicato su un quotidiano straniero l'elenco di 23 deputati italiani che siedono in parlamento pur essendo stati condannati dalla legge per diversi reati. I suoi fans girano l'Italia facendo volantinaggio con questa lista per invitare la gente a non votare chi li candida.


Cosa pensa delle vicende giudiziarie su Bpi, Unipol e scalata Bnl?

Mah.... queste cose io le dicevo da 4-5 anni, basta vedere lo spettacolo scorso: parlavo del sistema bancario, del sistema manageriale, dei consulenti dove c'è molta mafia vera, dove si dipanavano tutti questi finti capitalisti senza capitali. Penso a Gnutti a Tronchetti.... Chi viene fregato sono i piccoli azionisti, i piccoli risparmiatori, pensionati, questa è la finanza di oggi, che rappresenta purtroppo il 95% dell'economia.


E' vero che ce l'ha con il ministro Carlo Giovanardi?

Vede, Giovanardi non vuole essere chiamato “dipendente” perché lui deve rendere conto solo ai suoi elettori, ma si dimentica che invece un parlamentare deve rendere conto al popolo italiano non agli elettori e poi è tutto il popolo italiano che lo stipendia. E che stipendio ha Giovanardi!

Nicola Cellamare 10.01.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

La notizia piu'breve del TG3?
Il condono fiscale del nano.
Si fa la legge,se l'approva,la firma
....E non sapeva.
Una richiesta di condono,non deve essere
firmata dall'interessato?LUI NON SAPEVA.
E stato ingannato dal fiscalista?
Se Lui dice di non sapere,LA RICHIESTA E' NULLA?
VA BENE:Denuncia il fiscalista
e ANNULLA LA RICHIESTA.DIMOSTRA LA TUA BUONA FEDE!
MISERABILE!!!

Antonio Ciardi 10.01.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo solo dire che sono contento di poter far leggere a mia madre, stasera quando rincaso (perché sono uno dei molti ragazzi-uomini-bambini-adolescenti "fortunati" laureati che ancora vivono coi propri genitori ma non per scelta) cio che quasi quotidianamente, per mesi, le racconto per aver "letto sul sito di grillo..." Le darò il giornalino (giornale-volantino). Lei potrà, come ormai non riesce più a fare da anni, leggere delle notizie senza filtri. Sarà come una secchiata gelida che ti prendi nel letto la mattina quando, nel torpore del dormiveglia, cerchi ancora di tirare, di rubare qualche minuto inutile di letto immerso nei tuoi pensieri ovattati di fine notte!
Avete presente una campana al posto della sveglia che ti suona in testa e ti dice che non è che puoi startene ancora a letto!! è tardiiiiiiiii!!!

germano froio 10.01.06 16:38
=======================

Bravo Grmano.. esattamente come dici


Paola Bassi 10.01.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come diceva Paolo Hendel sull'Unità di ieri l'unico scheletro che hanno trovato nell'armadio dei DS lo hanno fatto segretario.. eh eh

Paola Bassi 10.01.06 19:19 |
=================================================
Ciao a tutti

Questa su Faasino l'avevo persa. E' straordinaria!

Franco Pace 55 10.01.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe bello che "La settimana" oltre che a riportare gli ultimi temi affrontati, indicasse anche gli interventi più significativi dei lettori (come tanti hanno già detto)...magari con delle "dritte" utili a risolvere il problema in questione...
Se si parla per es. di tariffe bancarie, andrebbero indicati i commenti che consigliano dove sono più basse o dove il servizio è migliore...
Insomma, LA SETTIMANA oltre che ad essere uno strumento puramente informativo, diverrebbe anche un "salvavita". E se diventa UTILE, automaticamente si cercherà di leggerlo...e la diffusione non può che aumentare...

R. Leo 10.01.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento

gennaro esposito = ivana iorio
È tutto il giorno che ce l'hai cn ca...sillo

che sai dirmi invece delle scatolette montana e dei leghisti che l'appoggiano?

Loredana Solerte 10.01.06 19:04


scusa, perche' mi dici questo ? non capisco la serie di risposte iorio,carne, soldi?
si ,effetivamente non mi va giu' la storia di questo mulino, persone che sono ultramiliardarie e che per vil denaro ogni occasione e' buona per fregare il prossimo per accumulare sempre piu'

gennaro espossito 10.01.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE! Sei andato in ferie?

Invia un nuovo post più interessante ed utile!


-------------------------------------------------
pronoi.leonardo.it
-------------------------------------------------

Tullio Angioletti 10.01.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

per Pasquale Rezza

gia' fatto una settimana fa'; pensi di insegnarmi tu la dignita'e correttezza?

Perchè non clielo dice direttamente visto Di pietro a un suo sito, www,italiadeivalori.it

10.01.06 14:39 |

Chiudi discussione

marco montanari 10.01.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

mettici pure qualche commento nostro nella Settimana

Nicola Comune Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gennaro esposito = ivana iorio
È tutto il giorno che ce l'hai cn ca...sillo

che sai dirmi invece delle scatolette montana e dei leghisti che l'appoggiano?

Loredana Solerte 10.01.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

quello che ha fatto Grillo (convertire il blog in giornalino) potete farlo anche con i vosti blog.

Copiate (CTRL-C) il vostro RSS e poi andate su rss2pdf.org (spero sia questo il nome corretto).

Fate CTRL-V sul text box e per magia avete anche voi il PDF del vostro blog.

Lo distribuite e l'effetto grillo si moltiplicherà x 200.000 (questo è il numero di contatti giornalieri non più 100.000).
Grazie

PS
Di tool come questi sulla rete ce ne sono tanti. Anche Acrobat Reader Professional ve lo fa fare.

salvatore d'angelo 10.01.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Il re pugliese del grano, importatore di livello mondiale e fornitore dei produttori leader di pasta nostrana (anche biologica), finisce dietro le sbarre con l'accusa di avvelenamento di sostanze alimentari e di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari a fine di ingiusto profitto: insomma, un arricchimento illecito attraverso la miscelazione di alimenti tossici con altri perfettamente commestibili.

La Guardia di finanza ha arrestato Francesco Casillo, 39 anni, amministratore e responsabile vendite estere del Molino Casillo di Corato (Bari), azienda leader in Italia (pur restando una semplice srl) nella produzione di semola di grano duro e tra i maggiori importatori di grano, primo utilizzatore privato del mondo con un milione di tonnellate. L'arresto di Casillo è legato al sequestro effettuato a settembre nel porto di Bari di una partita di grano duro di 58 mila tonnellate proveniente dal Canada con la motonave Loch Alyn sotto bandiera di Hong Kong e risultata contaminata da ocratossina, una sostanza fortemente cancerogena che si teme sia entrata nel circuito del consumo. L'ocratossina nuoce sia se assunta direttamente, attraverso le farine, sia attraverso il consumo di carni di animali nutriti con mangimi alterati. Casillo avrebbe agito in violazione alle norme comunitarie che vietano di mescolare grano in cui la tossina in questione superi le 5 parti per 0,50 microgrammi per kilogrammo (come indicato anche dal ministero della Salute) con altro prodotto, rendendolo pericoloso per la salute pubblica.

gennaro esposito 10.01.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' giusto muovere critiche anche ai Partiti della Sinistra, quando si pensa che questi abbiano commesso degli errori. - Attenzione però: ricordarsi sempre chi c'è dall'altra parte. Ricordarselo sempre, per non lasciarsi tentare da una astensione che sarebbe disastrosa. A meno che non si desideri il tanto peggio subito per ottenere il tanto meglio chissà quando... Antonio Vasone

antonio vasone 10.01.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao beppe!!Sei un grande,davvero..una cosa volevo chiderti,ho provato skype ma cpsta uguale che una chiamata dal cellulare cioè 0.20 centesimi al minuto..com'è possibile?Ho sbagliato io con il contratto o dalla pubblicazione del dvd sono aumentate le tariffe?

Andrea Gorfer 10.01.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

fuori tema.
lavoro per una cooperativa. 40 ore al mese a una paga oraria netta di 3.94 euro. secondo voi può essere normale? grazie a chi mi vuole rispondere.

giacomo zanitti 10.01.06 17:32

Roma, 10 gen . - (Adnkronos) - Diecimila dollari ad intervista. Tanto chiederebbe Ali Agca ai mezzi di informazione gia' in fila per intervistarlo una volta uscito dal carcere. Tramite suo fratello Adnan ed il legale Mustafa Demirbag, riferisce l'agenzia di stampa turca 'Iha', l'ex lupo grigio ha deciso di mettere una tariffa per le interviste da concedere al termine della detenzione nel carcere di Kartal Maltepe.

gennaro esposito 10.01.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande idea, così possiamo archiviarli e rileggerceli off-line. Appoggio l' idea di chi ha scritto che si potrebbero mettere i commenti più significativi, ma forse è un lavoro troppo oneroso.
Grande Beppe!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Andrea Pedaggio Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me siamo fottuti in ogni caso, sia che vinca la destra (io espatrio) sia che vinca la sinistra considerati i casini lasciati dall'attuale governo che i casini interni loro.
Lascala in un certo senso ha ragione non che io veda un complotto dei rossi in Toscana ed Emilia ma sicuramente c'è un sacco di m..a e proprio in queste regioni se non fai parte o non fai accordi con la corrente politica giusta (DS) vai poco lontano!!

Claudio Lorimer 10.01.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, Svizzera, Montecarlo, Cayman, per altre sedi devo chiedere a Silvio dove ha portato le sue controllate off-shore. Alle Cayman c'e pure una sede di Goldman-Sachs, la ex banca del Draghi, quello che piace tanto a destra e a sinistra.

Esattamente Appostamente 10.01.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

L'idea del PDF settimanale è carina.

Magari si aggiungesse qualcuno tra i commenti più interessanti e sarebbe un'idea grandiosa.

Roberto Volpi 10.01.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Pietrino Lascala, sei un furbo, capisci pure i messaggi in codice. Allora mi rivolgo a te che puoi, spiegami questi:
"Bisogna separare politica e affari"
"Io con la politica non ho guadagnato niente, anzi ci ho perso"
"Non sapevo che mio fratello vendesse i decoder"
"Non sapevo che il mio commercialista avesse richiesto il condono"
"Non ho mai fatto leggi per me, e' un'infamia"
"I miei elettori hanno l'intelligenza di un ragazzo di seconda media, e nemmeno uno dei primi banchi"
Messaggi in codice per civilta' extra-terrestri?
Oracoli di S. Silvio che indicano la via per un nuovo miracolo italiano?
Esaurimento degli antipsicotici in farmacia?

Duce Ermetico 10.01.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BANCHE SVIZZERE.......


Ma ci siamo fermati alle banche svizzere?
Ci sono Gibilterra, Cipro, Filippine, Hong Kong, Isola di Man, Isole Cayman, Isole Vergini, Libano, Liberia, Liechtenstein, Maldive, Malesia, Seychelles, Singapore (sembra la pubblicità di un'agenzia viaggi….).

Non dimostriamo di essere provinciali suvvia..........

Botti Cesare Emer 10.01.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Bravooooooooooooooooooooooo.
Facciamo una bella cosa ora...ogni possessore di pc e stampante potrebbe stampare qualche copia di questo e lasciarla in giro per la sua città...si estenderebbe notevolmente la portata di questo blog no?

Giacomo Chiappe 10.01.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Fassino dice che i DS non hanno mai avuto soldi in Svizzera, ci spieghi allora chi era il compagno Greganti, e quanti nuovi Greganti hanno i DS oggi?

Sostiene che non vuol sentir parlare di nuova Tangentopoli, ma si dimentica che la vecchia Tangentopoli è esistita anche grazie al vecchio PCI (per rubare bisogna essere in due, chi ruba e chi fa il palo).

E basta con la solita gente che si crede più intelligente degli altri solo perché è di sinistra!|

Compagno 10.01.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

HO VISTO D'ALEMA A PORTA A PORTA...MAMMA MIA CHE ARROGANTE..
INCREDIBILE...I PROFFESSIONISTI DELLE PALLE...
E LUI SAREBBE UN GARANTISTA...
MAMMA MIA RAGAZZI..SIAMO NELLA MERDA...

FASSINO HA DETTO ..NON ABBIAMO SOLDI IN SVIZZERA...MA LO VOLETE CAPIRE CHE ERA UN MESSAGGIO TRAMITE I GIORNALI A CONSORTE...HA AVVERTTITO CONSORTE CHE DEVE STARE ZITTO!!!!
ATTENZIONE ..QUESTI SONO PEGGIO DEI PEGGIO ...

D'ALEMA CHE HA MINACCIATO LA FINANZA ..FACENDO CAPIRE CHE SE VINCE LE ELEZIONI .FA SALTARE TUTTE LE TESTE...

MA VI RENDETE CONTO..LEGGETE NELLE PAROLE..HANNO LANCIATO MESSAGGI BEN CHIARI..!!!!.
MINACCIE....SE VINCE LA SINISTRA SIAMO FOTTUTI....

ECCO PERCHE' LA SINISTRA VINCE SEMPRE IN EMILIA E TOSCANA..PERCHE' LE COOP ROSSE SONO LE VERE PADRONE DELLE REGIONI!!!!

pietro lascala 10.01.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pasclimer (anche se vorrei sapere il tuo nome e se è questo complimenti perchè è più strano del mio),
mi dispiace di non averti convinto, ma cos'è che ti fa pensare che io non sia sincero?

Claudio Lorimer 10.01.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO MI SA PORTI SFIGA.IL MIO DOTTORE HA DETTO CHE ARRIVA UNA BELLA BATOSTA, E CHISSA' PROPRIO NEL MOMENTO CHE SI ATTENDE LA SOLITA INFLUENZA STAGIONALE?

ANKARA - Un nuovo caso di influenza aviaria su una persona è stato confermato oggi dalle autorità turche nella provincia di Sivas, nella Turchia centrale. Lo ha annunciato la Cnn turca. Il virus H5N1 è stato individuato, solo ieri, in altre cinque persone, ma in nessun caso è risultato mortale. Il totale delle persone colpite dal virus dall'inizio della crisi è salito così a 15. L'Italia, intanto, risponde all'emergenza istituendo una specifica unità di crisi attiva da oggi. Mentre una campagna informativa sarà diretta ai viaggiatori (circa 1000 al giorno) che vanno e vengono dalla Turchia. Sempre oggi è previsto un incontro alla Farnesina tra gli esperti dei ministeri della Salute e degli Esteri che servirà a ragionare sugli interventi di sostegno agli italiani presenti in Turchia. Durante la notte la Cina ha annunciato la scoperta di un nuovo caso umano: l'ottavo nel Paese.
Il funzionario ha precisato che il virus individuato e' l'H5N1.

luigi DeLuca 10.01.06 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe come sempre sei magnifico!!!
è tanto ke nn commento i tuoi post...

volevo solo dirti ke sei il mio mito!!!

(ps voi ke visitate il blog di beppe grillo, aiutatemi, sto partecipando ad un reality blog! na cosa sfizziosa... votate veronika nel link seguente grazieeeee)

http://realityblog.altervista.org/elimina.htm

Luca Moraca 10.01.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

caro Pasclimer (pascucci e lorimer),
carina la fusione ma mi dispiace informarti che io non sono Pascucci, ma mi chiamo davvero Claudio Lorimer, vivo a Firenze e sinceramente mi dispiace vedere che in un modo o nell'altro Pascucci sia riuscito nel suo intento, creare un casino sul blog, dove nessuno si fida di nessuno.
ciao

Claudio Lorimer 10.01.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal corsera.... il premier scalda i giovani di forza italia...il vento è cambiato...siamo in grande rimonta...lo scarto minimo...solo l' 1,6%......

ma come dico io, se un mese fa dicevi che eravamo alla pari, ora, dopo una grande rimonta (parole tue, caro silvio) siamo sotto ancora dell'1.6%....

ma non ti stanchi proprio mai di prenderci per il ..... certo che qualcuno ancora ti crede, ma come dici tu questo qualcuno è rimasto col cervello a 11 anni..... che imbecilli....

roberto brianzolo 10.01.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Mario Spagnoli

è probabile che Pascucci pensi che con i soldi che lo stato risparmia (non dovendoli dare alle banche) potrebbe fare le scuole, gli ospedali e tutto il resto (non so quanto sono d'accordo con qusta teoria), compresi gli investimenti in centrali per avere energia pulita, ti ricordo infatti che il petrolio non è l'UNICA fonte di energia!!
In quanto alla tua affermazione sul fatto che la guerra in Iraq è causata dal petrolio in se, secondo me sbagli, infatti la causa sono i SOLDI che si possono ancora tire fuori dalle ultime riserve, prima di passare a nuove fonti CHE CI SONO e che prima o poi (meglio subito) DOVRANNO essere sfruttate perchè, lo so è un duro colpo se non lo sapevi, IL PETROLIO NON é UNA RISORSA INFINITA!!!!!!!!!!!!!!! e finirà prima di quanto ce lo aspettiamo!!

Claudio Lorimer 10.01.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah dimenticavo il link dei radicali di sinistra per la petizione era il seguente :
http://www.radicalidisinistra.it/creative/action/ricerca-appello.htm

aiutateci.

nicola iacono 10.01.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
dice beppe che tutto diventa virtuale, ma non cita la nostra blog-resistenza, che sembra un ufficio reclami virtuale; virtuale come la consolazione che dà il partecipare.
In questo spazio virtuale abbiamo ragione tutti, virtuale, perchè la comunicazione, vera, non può essere solo epistolare. Occhio, che Beppe non sia un virtualizzatore anch'egli?
Cartesio: dubito quindi sono.
N.B. dubitare=virtualizzare
(berlusconi per questo motivo dice tutto ed il suo contrario, per sfilarci il mondo da sotto le scarpe, se ce le hai ancora, se ancora non sono virtuali pure quelle, come le promesse,tutte quante: dalla pubblicità alle parole dei politici. Che il miracolo italiano non fosse proprio l'es-prorio della nostra terra e della nostra anima?). Santi, poeti e navigaori
Vi aspetto per strada.

Alessandro Gisonda 10.01.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

HA il sacrosanto diritto di esprimere la propria Borgheziosaggine come gli (o le) pare
************************************
Anche io ho il sacrosanto diritto di esprimere la mia Borgheziosaggine nei tuoi confronti ?

ivana iorio 10.01.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è probabile che Pascucci pensi che con i soldi che lo stato risparmia (non dovendoli dare alle banche) potrebbe fare le scuole, gli ospedali e tutto il resto (non so quanto sono d'accordo con qusta teoria), compresi gli investimenti in centrali per avere energia pulita, ti ricordo infatti che il petrolio non è l'UNICA fonte di energia!!
In quanto alla tua affermazione sul fatto che la guerra in Iraq è causata dal petrolio in se, secondo me sbagli, infatti la causa sono i SOLDI che si possono ancora tire fuori dalle ultime riserve, prima di passare a nuove fonti CHE CI SONO e che prima o poi (meglio subito) DOVRANNO essere sfruttate perchè, lo so è un duro colpo se non lo sapevi, IL PETROLIO NON é UNA RISORSA INFINITA!!!!!!!!!!!!!!! e finirà prima di quanto ce lo aspettiamo!!

Claudio Lorimer 10.01.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, Cari Amici,
ho scritto già un pò di volte riguardo ad un problema di salute che è anche un problema economico-politico.
Vi è una scoperta che eviterebbe a molti diabetici di usare medicine ed alle case farmaceutiche di venderle!
Nel link che vi ho allegato vi è tutto.
Praticamente con un piccolo intervento si riesce a guarire il diabete di tipo 1.
Ma si sta boicottando questa ricerca.
I radicali di sinistra hanno inserito nel loro sito la petizione e dopo un pò l'hanno tolto.
Mah?!
Aiutateci in qualsiasi modo.
Leggete il link.
http://www.diabetenews.8m.com/
Grazie.

iacononicola@libero.it
http://blog.libero.it/ondacalda/


chi viene preso a vendere tonnellate di grano cancerogeno, cosa rischia?


inoltre su 100 navi che arrivano in italia, come funzionano i controlli?
1 ogni 20? etc..

alberto alessandri 10.01.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori tema.
lavoro per una cooperativa. 40 ore al mese a una paga oraria netta di 3.94 euro. secondo voi può essere normale? grazie a chi mi vuole rispondere.

giacomo zanitti 10.01.06 17:32

BISOGNEREBBE PIANGERE,MA L'IMPORTANTE E' LA SALUTE.

3.94 € L'ORA ? UN CINESE O EXTRACOMUNITARIO PRENDE QUALCOSA DI MENO.

PUOI CONSIDERARTI FORTUNATO, SE NON AUMENTA LA CONCORRENZA CI VORRA ANCORA QUALCHE ANNO PRIMA DI ARRIVARE AL LORO LIVELLO.

GENNARO ESPOSITO 10.01.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, non immagini quanto ci aiuti.

Sono un membro del meet-up di Parma e il problema che volevamo affrontare era appunto come coinvolgere le persone anziane nel processo divulgativo, dato che solitamente non utilizzano il computer.

Avevamo in mente di realizzare un giornalino da distribuire ma avevamo problemi logistico-amministrativo-finanziari.

Questa tua idea ci semplificherà notevolmente le cose.

P.S.: di solito si commenta un post in relazione all'argomento trattato. Eventualmente si potrebbe segnalare qualcosa di utile e interessante - senza farne un dibattito però.
Per esempio io non ho postato commenti per tre-quattro giorni perché non avevo commenti da fare sugli argomenti proposti.

Cristian Palmas 10.01.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma se alle prox elezioni votano meno del 50% degli italiani che succede??succederebbe?
scusate il fuori tema....grazie

Davide Mastrostefano 10.01.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori tema.
lavoro per una cooperativa. 40 ore al mese a una paga oraria netta di 3.94 euro. secondo voi può essere normale? grazie a chi mi vuole rispondere.

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@pascucci

[...]senza signoraggio non ci sarebbero le tasse [...]

ah si?! e con quali soldi le faresti le strade? e gli ospedali? le tasse servono per i servizi pubblici...che poi le guerre siano causate dal signoraggio è proprio una favola!

prendiamo ad esempio la guerra in iraq, causa: il petrolio in sè, non il denaro che vale il petrolio!
ammettendo che ogni stato si potesse coniare le propria moneta, come la produrresti l'energia? bruciando banconote?


mario spagnoli 10.01.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Tricolore.

vito liberto 10.01.06 17:21


SENTI !! FACCIAMO COSI' : DIMMI CHE RISPOSTA VUOI E TE LA SCRIVO, COSI ALMENO LA FINIAMO

IVANA IORIO 10.01.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

ivana iorio 10.01.06 17:16 | Rispondi al commento

ivana iorio 10.01.06 16:31

Il Tricolore.

vito liberto Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Un mostro si aggira per l’Europa. Ha le sembianze di una direttiva, ovvero di una legge valida per tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, e porta il nome evocativo di Bolkestein........... In queste pagine, cercheremo di dimostrare queste affermazioni.

http://www.terrelibere.org/counter.php?riga=200&file=200.htm

Gianni Colli 10.01.06 16:55 |


GRAZIE EURO / EUROPA UNITA E CONFINI APERTI...UN FINTO BENESSERE DELL'EURO PER FREGARTI CON IMPOSIZIONI, PERDITA DEL POTERE DECISIONALE DELLO STATO, LIVELLAMENTO DEGLI STIPENDI VERSO IL BASSO,DELOCALIZZAZIONE, PERDITA DI MOLTI DIRITTI ACQUISITI. MAGGIORI GUADAGNI PER POCHI E POCHI GUADAGNI PER MOLTI, IMPOSSIBILITA' DI FARE CONCORRENZA A COLOSSI INDUSTRIALI, PICCOLE IMPRESE DESTINATI A MORIRE.............QUALCUNA SI ARRANGIA VEDI LE 54.000 TONNELLATE DI MERCE AVARIATA

AVETO VOLUTO LA BICICLETTA EUROPEA CON ENTUSIASMO ? E ADESSO DOBBIAMO PEDALARE...

ivana iorio 10.01.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ivana iorio 10.01.06 16:31

Il Tricolore.

vito liberto Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
premesso che ho una alta considerazione del pensiero e delle iniziative di Grillo, che sono convinto che grazie a lui tante persone che prima buttavano tutto nello stesso cestino adesso differenziano i loro rifiuti ed hanno tanti altri comportamenti sostenibili, vorrei sapere perchè tutto sto casino sul signoraggio.
Eppure nel suo ultimo spettacolo Beppe dice chiaramente che i ladri sono le banche, che il monetarismo è in crisi, fa anche un riferimento, seppur breve, a questo fantomatico signoraggio. Ebbene, oggi pomeriggio, complice una giornata tranquilla in ufficio, ho cominciato ad informarmi su cosa è effettivamente questo argomento e devo dire che la cosà mi sembra di proporzioni ENORMI,
paragonabile a come ce lo stanno mettendo in quel posto con la politica energetica, costringendo ad avvelenarci fino all'ultimo, fino a quando non avranno trovato il modo di lottizare la luce solare, il vento etc..
Quindi mi chiedo io perchè tutta questa reticenza ad inserire un post su tale argomento, anche solo per far si che Pascucci (che ne ha fatto la sua missione) la pianti di stressare tutti quanti!!
ciao
Claudio

Claudio Lorimer 10.01.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!!!!

Mirco Tufoni 10.01.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
mi scuso per il modo diretto ma :

E' POSSIBILE RESTARE IN ARGOMENTO PER FAVORE ?
SE NO IL BLOG DIVENTA UN BLOB DI SPLAT E BURP ....

Vi ricordo che altre discussioni vanno avanti anche su argomenti proposti in passato.
Potete spostarvi su quelle discussioni e non inquinare il filo conduttore ?

IL TEMA QUI' E' :

1) LA SETTIMANA
2) Leggi l'articolo (mumble, mumble, ....)
3) Invii il tuo commento (se coerente con l'argomento)
4) Non invii un c...o (se non coerente con l'argomento)

E' CHIEDERE TROPPO ?

Grazie e, senza offesa.

Marco Gioanola Commentatore in marcia al V2day 10.01.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

ALMENO NON PREDICHI


FARE squadra per difendere il Made in Italy, per diventare più competitivi e far vincere le imprese tricolore sui mercati internazionali. È questo il punto chiave del programma che il presidente degli industriali italiani, Luca di Montezemolo, ripete con monotonia ad ogni riunione della sua Confindustria. Ma se c’è da fare affari, ecco che persino a Montezemolo può capitare di soffrire d’amnesia. Non può spiegarsi che in questo modo l’ultima iniziativa del leader dell’associazione di Viale dell’Astronomia, a capo (attraverso il fondo Charme) del gruppo tessile Ballantyne, uno tra i marchi del cashmere più conosciuti nel mondo. Proprio Ballantyne ha appena lanciato un nuovo marchio del fashion, con la sigla Ccc (Chinese Cashmere Company) interamente Made in China. Si tratta di una buona opportunità di business, ha spiegato il figlio del presidente di Confindustria e numero uno del fondo Charme, Matteo Montezemolo, senza curarsi troppo di concetti come la tutela del Made in Italy e delle imprese nazionali. Il Fondo Charme, d’altronde, non ha mai neppure parlato l’italiano. Fondato nel 2002, Montezemolo ha pensato bene di tenerne la sede in Lussemburgo, al riparo dalle avide richieste dell’amministrazione fiscale di casa nostra. Una scelta condivisa dagli altri soci, tra cui i "campioni" della difesa del lavoro e del rispetto delle regole, come Diego Della Valle (Tod's), Vittorio Merloni, attraverso la holding di famiglia Fineldo e Nerio Alessandri, patron della Technogym. Con il nuovo brand, Montezemolo & C. daranno man forte alla grande macchina da guerra che è l’industria tessile cinese. E pazienza se l’export di Pechino sta mettendo in ginocchio migliaia di piccole e medie aziende italiane. Gli affari sono affari e di fronte al guadagno si può anche produrre in Cina e capitalizzare gli utili in Lussemburgo. Però poi non vengano a fare le prediche sul tracollo del Made in Italy.

luigi DeLuca 10.01.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Un mostro si aggira per l’Europa. Ha le sembianze di una direttiva, ovvero di una legge valida per tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, e porta il nome evocativo di Bolkestein, ereditato dall’omonimo suo creatore, ex-Commissario Europeo alla Concorrenza e al Mercato Interno.

Contro questo mostro si stanno da tempo mobilitando le parti migliori della società civile europea, attraverso una rete capace, forse per la prima volta, di assumere concretamente una dimensione continentale.

Sono scesi in campo movimenti, organizzazioni sindacali, partiti ed enti locali, ciascuno partendo da una propria lettura specifica, ma che inevitabilmente ha ricostruito il disegno complessivo che sottende alla direttiva Bolkestein: il più grande attacco al modello sociale europeo sinora tentato, volto all’apertura alla concorrenza e alla privatizzazione di tutti i servizi pubblici, alla deregolamentazione dei diritti del lavoro, alla riduzione degli spazi decisionali delle istituzioni democratiche.

In queste pagine, cercheremo di dimostrare queste affermazioni.

http://www.terrelibere.org/counter.php?riga=200&file=200.htm

Gianni Colli 10.01.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Va bene la partecipazione democratica degli elettori attraverso le Primarie, ma secondo te, caro Beppe, Dario Fo è "solo" un candidato da Primarie??? Il 'nostro' non dovrebbe forse lanciarsi in una serrata campagna elettorale da qui fino al giorno delle elezioni (vere) per Palazzo Marino???

Cristiano Guarneri 10.01.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Neo

E' lo stesso dubbio che abbiamo in tanti. Se pero' non si vota la MASSA VOTANTE diminuisce tendendo sempre piu' verso gli affezionati del voto di scambio (amici, parenti etc..) e la vittoria, statisticamente, dipende sempre da meno cittadini. Putroppo io vedo solo la via dei meno peggio

Giovanni Orru' 10.01.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

OK per un certo rispetto per la didattica andiamo a fare le correzioni al pur quasi sufficiente compitino del ripetente signor profico.

"Tutto si può dire di berlusconi ma non che sul fisco non fosse stato molto chiaro quando aveva parlato di "legittima difesa" oppure quando sosteneva che oltre certi limiti di tassazione l'evasione era un diritto morale."

Si può dire comunque che il giuramento sulla Costituzione della Repubblica Italiana implica la accettazione di principi generali quali la responsabilità di fronte al fisco il quale solo consente ad uno stato unitario di espletare le sue funzioni con bilanci e finanze sane. Il fatto che un personaggio come il tuo presdelcons teorizzi l'evasione e poi la attui in quanto capo dell'esecutivo (ancora solo 86 giorni... ) denota solo coerenza pervicacia e perseveranza nell'attitudine a delinquere, compatibile (questa attitudine) con le attività di magnate industriale
non con quelle di capo del governo.


"Se siamo un popolo di evasori, di ladri e di corrotti, la colpa è di berlusconi?
Vogliamo fargliene una colpa per essere stato quello che si è proposto come leader di un movimento che aveva i suoi stessi interessi?"

Ammettiamo ma non concediamo che siamo un popolo di evasori ladri etc (non metterei sullo stesso piano uno che evade per 150 milioni di Euro con il piccolo commerciante che non dichiara 50.000 Euro)
Credo che sia una colpa in ogni caso anche se si ha il consenso degli elettori mandare un paese alla rovina e arricchirsi personalmente perché la responsabilità di un governante in una democrazia matura dovrebbe essere quella di mediare tra le varie istanze presenti nella società e non prendere partito mantenendo solidamente posizioni dominanti (con abuso) in vari settori dell'economia.(In questo la timida sortita dei DS è un errore che fa solo sorridere)
In altre parole se vado al potere con un programma
alla lucignolo come il tuo nano non ci si può lamentare se si viene tramutati in ciuchini!!
voto 6--

Ulderico Gemma 10.01.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non c'entra niente con il tema del post, vorrei porre l'attenzione su un problema di larga diffusione in Italia, quello delle multe con l'autovelox fatte dai vigili urbani. A causa dell'incompetenza di molti amministratori, nostri dipendenti, che hanno creato buchi di bilancio spaventosi quasi tutti i comuni si sono dotati di apparecchi autovelox. I vigili urbani spesso con auto private si nascondono ai bordi di strade molto trafficate e lontane dal centro abitato in modo da multare soprattutto turisti e viaggiatori (questo per un discorso politico, multare la gente del posto potrebbe avere ripercussioni al momento del voto). Naturalmente l'autovelox viene messo in tratti di strada dove è molto facile superare il limite di velocità e dove non c'è l'obbligo della costatazione immediata.
Indubbiamente chi viene sanzionato è in torto, superare i limiti di velocità è pericoloso, ma è regolare l'abuso che ne fanno certi comuni, ripeto, per coprire buchi di bilancio fatti da amministratori incompetenti? Multe di 150, 200 euro per chi ha una famiglia sono mazzate tremende, il cittadino perde la fiducia nelle istituzioni, i comuni per raggranellare un pò di soldi senza aumentare altre tasse usano i peggio espedienti nascondendo gli autovelox come fossero tagliole.
Che fare per difenderci? usare lo stesso metodo, cioè la furbizia: denunciare mq in meno per diminuire la tassa dei rifiuti, non chiedere permessi per fare lavori, evadere il più possibile le tasse.
Questo è quello che ci portano a fare le nostre istituzioni, perchè non multiamo anche i nostri dipendenti amministratori se non governano come dovrebbero?

Gianni Solo 10.01.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

volevo solo dire che sono contento di poter far leggere a mia madre, stasera quando rincaso (perché sono uno dei molti ragazzi-uomini-bambini-adolescenti "fortunati" laureati che ancora vivono coi propri genitori ma non per scelta) cio che quasi quotidianamente, per mesi, le racconto per aver "letto sul sito di grillo..." Le darò il giornalino (giornale-volantino). Lei potrà, come ormai non riesce più a fare da anni, leggere delle notizie senza filtri. Sarà come una secchiata gelida che ti prendi nel letto la mattina quando, nel torpore del dormiveglia, cerchi ancora di tirare, di rubare qualche minuto inutile di letto immerso nei tuoi pensieri ovattati di fine notte!
Avete presente una campana al posto della sveglia che ti suona in testa e ti dice che non è che puoi startene ancora a letto!! è tardiiiiiiiii!!!

germano froio 10.01.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Una volta prendevano in giro i giornalisti VENDUTI al padrone. Un personaggio tipo era " LINO LINGUETTA". Oggi non si capisce, forse per colpa dei Direttori dei giornali, ma sembrano tutti ( o quasi) così.
Ormai una delle fonti d'informazione più affidabile è il tuo Blog.
E per questo non sò se esserne contento, ma se la Comicità è in mano ai politici, ci stà il fatto che a fornire informazioni e fare politica siano i Satiri come te e Sabina.
Se fondate un partito, mi iscrivo.
Continua così! Ciao.

Marcello Trerotola 10.01.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

poca roba, sembra che fossero 54.000 tonnellate,

che ci volete fare: avete voluto i confini aperti...beccatevi le conseguenza di un libero mercato in mano ad una massa di industrialotti pescecani.
E perche' lo hanno beccato, altrimenti era circa un kg a testa di prodotto per cittadino

*****************
BARI, 10/01/2006 - Adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari ed avvelenamento. Queste le accuse rivolte ad un imprenditore di Bari. Importava dal Canada grano duro contaminato da ocratossina, sostanza cancerogena.

(AGI) - L'imprenditore Francesco Casillo, di 39 anni, coamministratore della "Molino Casillo Francesco srl" di Corato (Bari) e' stato arrestato dai finanzieri del nucleo regionale di polizia tributaria che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari e avvelenamento di sostanze alimentari. Il provvedimento restrittivo, richiesto dal sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Trani, Antonio Savasta, e' stato emesso dal gip, Michele Nardi. L'inchiesta della magistratura riguarda l'importazione dal Canada di grano duro contaminato da ocratossina, sostanza cancerogena, che e' stata rilevata oltre i limiti di legge su un carico sequestrato lo scorso settembre a bordo di una nave nel porto di Bari.(AGI) Red/Tib 100904 GEN 06 . 101015 GEN 06

ivana iorio 10.01.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta prendevano in giro i giornalisti VENDUTI al padrone e un personaggio tipo era " LINO LINGUETTA". Oggi non si capisce, forse per colpa dei Direttori dei giornali, ma sembrano tutti ( o quasi) così.
Ormai una delle fonti d'informazione più affidabile è il tuo Blog.
E per questo non sò se esserne contento, ma se la Comicità è in mano ai politici, ci stà il fatto che a fornire informazioni e fare fare politica siano i Satiri come te e Sabina.
Se fondate un partito, mi iscrivo.
Continua così! Ciao.

Marcello Trerotola 10.01.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[>]

sai non riesco bene ad inquadrarti. Ho letto su www.disinformazione.it la tua intervista su Etleboro l'ho trovata interessante grazie a te io ed altri sappiamo qualcosa in più riguardo al signoraggio. Non capisco però perchè devi continuare a prendertela con Grillo; è vero non ne parla e potrebbe ma parla di tantissime altre cose altrettanto gravi magari un po più attuabili e comprensibili dal singolo. Sono convinto che quanto ho letto nella suddetta intervista sia vero ma non tutte le persone hanno l'apertura mentale necessaria a reggere verità simili; pensi veramente che se domani in prima serata un programma parlasse di questo argomento la gente si sveglierebbe? Sarebbe bello che il giorno dopo tutti in sincrono andassero a prelevare i propri risparmi e mandassero in malora le banche ma facendo come fai rischi solo di crearti inimicizie o di passare per uno che farnetica. Insomma da quel che ho visto in giro questo non è l'unico blog a bannarti e non credo sia perchè c'è un complotto generale nei confronti dell'argomento. Hai comunque tutto il mio rispetto perchè almeno lotti per quello in cui credi a differenza di tanti qua che parlano tanto per parlare.
Diego Saccora 10.01.06 14:25

---------------------------------------

# 1: se dici che ci sono problemi "altrettanto gravi" del signoraggio allora non hai capito cos'è il signoraggio..

# 2: il numero dei siti che mi banna è ridottissimo (tre: beppe grillo, luttazzi e wikipedia-italia, trova cos'hanno in comune e poi mi dici, ok? vabbè te lo dico io: sono gestiti da despoti egocentrici e saccenti)

# 3: voglio provare con la tecnica dello shock:
senza signoraggio non ci sarebbero le tasse e non si sarebbero combattute le guerre degli ultimi 300 anni. ora dimmi: quale altro "problema attuale e comprensibile" ha questo riscontro? attendo..
sandro p--c-c-i 10.01.06 16:02

[^]

umberto loppio 10.01.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri (09/01/05) dal portale del Gestore 3 -H3G- per 0.90 Euro si poteva scaricare il video dell'assassinio del tizio rapito in Iraq. Ho provato disgusto.

Gianluca Borgia 10.01.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!!

In questa Italia virtuale ovviamente ci sono anche leggi virtuali, proprio riguardo all'informazione che è puro spirito....ma la legge sulla parcondicio esiste o no?????

Per come la vedo io se ci fosse una vera e propria legge sulla parcondicio ad ogni trasmissione televisiva o radiofonica se c'è un politico deve essercene un altro in grado di ribattere.....qualunque essa sia la trasmissione.....a mio avviso le uniche che rispettano questa logica sono quelle di rai3 per la TV.....
Secondo me non basta un giornalista a ribattere ciò che dice, perchè il giornalista per sua natura deve cercare di essere più superpartes possibile, ovvio non è una macchina, un taglio personale lo darà sicuramente, ma secondo me non basta a fronteggiare un politico.
Facendo degli esempi di trasmissioni, sono BattieRibatti (rai1), 8e1/2 (la7) con Berlusca, Porta a Porta.....a volte. Per la radio non posso dire nulla.....mi auguro siano meglio.
Aprirei un blog su questo.....che ne dici beppe??


Ciao ciao a tutti.....

Auguro a tutti il prossimo aprile di uscire dalla virtualità e rientrare nella realtà....

Riky

Riccardo Monferrato 10.01.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho un'atroce dubbio!!! Vista tutta la melma che sta fuoriuscendo da destra e da sinistra, considerato che non voglio più accontentarmi del meno peggio, dato per certo che non voglio ne astenermi ne sprecare il mio voto e considerando che appartengo alla categoria di quelli che devono fare DUE lavori per avere UNO stipendio decente, chi accidenti voto alle prossime elezioni che abbia, anche se marginalmente, interesse a tutelare i diritti della gente comune?
Non mi sembra di vedere nei nostri "dipendenti ammutinati" qualcuno che corrisponda alle mie (nostre?) esigenze.

Neo Sanchez 10.01.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Chiediamo, per l’ennesima volta, un cambio di rotta della politica della sinistra connivente, che, per controllare pochi voti, condanna al degrado un’intera città. E promettiamo che ci batteremo in tutte le sedi politiche e giudiziarie, per ottenere finalmente un po’ di RISPETTO per i romani

Enzo Borghese 10.01.06 16:10 |


HAI RAGIONE, MA COMUNQUE A ROMA SIETE ANCORA FORTUNATI RISPETTO AI CASINI DI MILANO

martina radu 10.01.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

DISTRUGGERE X COSTRUIRE ++++++++++++
+
Abbasso la ZapaterA :)) LA RAI e DINTORNI
--
E allora la pars destruens è stata già illustrata negli altri post. Veniamo alla Proposta (pars costruens).
-
Si dice che la TV deve essere pubblica, perché è un servizio pubblico. E' quanto basta, per consentire ancora ai partiti di mantenerne l'ignobile possesso. Anche la Carta stampata è un servizio pubblico, ma esiste in edicola un Giornale di Stato? Esistono editori privati, ognuno con i propri interessi, che cozzano visibilmente con gli interessi della collettività. Come superare l'inghippo? La privatizzazione della RAI darebbe l'occasione per regolamentare tutto il sistema della Comunicazione: dalla Tv a Internet (Telecom).
Esiste già un 'Authority a ciò preposta, peccato che sia totalmente in mano a vecchi arnesi dei vari partiti.Scrivi all'Authority e ti rispondono: StaminK :)) E allora, vedete come il probblema si allarga?
Ma fermiamoci al settore della Comunicazione, che dovrebbe essere un'isola felice in un mare di... nutella.
Per la TV non ci sono problemi di sorta, perché padrone dell'etere è lo Stato, che darebbe concessioni condizionate al "Protocollo".
Per farla corta, usando la leva fiscale (niente tasse, per chi aderisce al protocollo) lo Stato detta le sue condizioni, a garanzia della pruralità: è legittimo che un giornale dia più spazio a X, ma devi dare spazio, fosse pure nell'Epistolario a... www.ricostruire.it :)) sennò ti fotto con le tasse.
Come ottenere tutto questo, con una petizione ?
_____________ www.ricostruire.it _________
E ne sentirai delle belle sull'itaGlia.

Armando Dupaal 10.01.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete questo FILM fatto per la cattura di Saddam!!!
incredibile
http://www.13wham.com/news/national/story.aspx?content_id=422B960A-26BA-4891-9E60-21C8818788D4

salvatore d'angelo 10.01.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Una finestrella sul settimanale è ancora libera? E' chiedere troppo ascoltare la GIUSTA PROTESTA di CITTADINI ONESTI contro il DEGRADO?

Gli immigrati? Li rispetteremo quando VIVRANNO CIVILMENTE.

Il Sindaco di Roma dovrebbe smetterla di fare orecchie da mercante e cominciare ad affrontare veramente i problemi della cittadinanza. Alla mala amministrazione si somma l’indifferenza, ma a pagare sono solo i cittadini, che a Roma non possono più scendere in strada tranquilli! E’ il caso della zona intorno a Largo Ettore Rolli nelle giornate in cui si tiene lo storico mercato di Porta Portese.

I NOMADI e gli IMMIGRATI CLANDESTINI mettono le loro bancarelle abusive, quando i vigili intervengono non fanno altro che spostarsi in blocco all’angolo tra via Panfilo Castaldi e via Portuense, beffandosi dell’autorità e certi di restare impuniti grazie alle coperture politiche e sociali garantite loro dalla Giunta Veltroni.

I cittadini sono infuriati, davanti alle loro case si consuma, alla faccia dell’igiene pubblica, uno spettacolo fatto di degrado e sporcizia che si prolunga almeno fino a metà settimana: urina, feci e acqua putrida ristagnante. Questi personaggi, oltre ad occupare abusivamente il suolo ostacolando il passaggio ai pedoni, sporcano senza riguardi la strada e quando si allontanano lasciano gli avanzi del loro commercio, stracci, materiale di scarto, rifiuti vari prodotti durante la giornata.

E così grazie alla politica di Veltroni che risultato otteniamo? Che questa parte di Trastevere, L.go Ettore Rolli, via Castaldi e via Portuense, oltre naturalmente all’ecodiscarica del Parco Ghetanaccio, è ormai erosa dal degrado ambientale e umano.

Chiediamo, per l’ennesima volta, un cambio di rotta della politica della sinistra connivente, che, per controllare pochi voti, condanna al degrado un’intera città. E promettiamo che ci batteremo in tutte le sedi politiche e giudiziarie, per ottenere finalmente un po’ di RISPETTO per i romani

Enzo Borghese 10.01.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo modo di festeggiare un anno di presenza su Internet Beppe.
In questi giorni sentivo una forte stanchezza (non fisica) e mi sono chiesto come tu faccia da quasi 2 decenni a sostenere tutto cio', ci vuole coraggio e un enorme motivazione, non comune.
E' facile ricadere nel qualunquismo e nel menefreghismo quando si combatte contro poteri cosi' forti e in larga parte oscuri.
Forza e coraggio, viva il settimanale.

roberto d'angelo 10.01.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE!!!! ti sei guadagnato un posto accanto ai grandi del paese,tra pocchi anni i libri di storia oltre al movimento dei carbonari dovrano citare il tuo movimento democratico, che con le sue idee, ormai condivise da milioni di semplici e onesti cittadini italiani, salverano il paese (mi auguro) dalla rovina proggettata dal "nano plastificato-gentiladro legalizato" e dai suoi amici/nemici della cordata dei "velisti-proletari" che spero non approdino in nessun porto in Italia.
Ti prego ti suplico in ginocchio ....crea un movimento politico, pur non candidandossi tu direttamente, largamente condiviso e scelto liberamente cui sul blog da tutti noi con il voto elettronico, degno a presentarci nelle prossime elezioni, i voti ariverano a pioggia....ce troppa miseria in giro per restare ancora indifferenti.... il 9 aprile mandiamo a casa gli agguzini senza scruppoli che ci prenderano per i fondelli a vita natural durante...
Oggi ho stampato 30 copie del giornale e sono già tutte distribuite nel condominio....e faro così fin quando esauriro tutta la carta e le cartuce a disposizione...Auguroni Enzo.

Enzo Delena 10.01.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE BEPPE!!!! ti sei guadagnato un posto accanto ai grandi del paese,tra pocchi anni i libri di storia oltre al movimento dei carbonari dovrano citare il tuo movimento democratico, che con le sue idee, ormai condivise da milioni di semplici e onesti cittadini italiani, salverano il paese (mi auguro) dalla rovina proggettata dal "nano plastificato-gentiladro legalizato" e dai suoi amici/nemici della cordata dei "velisti-proletari" che spero non approdino in nessun porto in Italia.
Ti prego ti suplico in ginocchio ....crea un movimento politico, pur non candidandossi tu direttamente, largamente condiviso e scelto liberamente cui sul blog da tutti noi con il voto elettronico, degno a presentarci nelle prossime elezioni, i voti ariverano a pioggia....ce troppa miseria in giro per restare ancora indifferenti.... il 9 aprile mandiamo a casa gli agguzini senza scruppoli che ci prenderano per i fondelli a vita natural durante...
Oggi ho stampato 30 copie del giornale e sono già tutte distribuite nel condominio....e faro così fin quando esauriro tutta la carta e le cartuce a disposizione...Auguroni Enzo.

Enzo Delena 10.01.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

per antonio

il proporzionale per me è giusto...ma mica il pattaracchio fatto da questo governo, bertinotti in fatti su questa legge non è affatto a favore...l'estensione dell'articolo 18,appoggiato anche dai sibdacati, è naufragato a causa dei ds....e non era una manifestazione...genova era una manifestazione, sacrosanta, e solo rifondazione vi ha partecipato dalema=bertinotti? io non ci credo ... il problema di bertinotti è stata e probabilmente sarà sempre l'assoluta coerenza..mica per niente non c'è mai stata una poltrona per il prc che pure sosteneva prodi...

flavio de marchi 10.01.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere se è vero che i dipendenti e i politici delle istituzioni europee non pagano tasse. Poverini sono pagati così poco che mi pare giusto. ma possibile che in questo mondo solo i più diseredati debbano pagare per tutti. Beppe grid I QUATTRO VENTI QUESTA ENNESIMA COSA SCANDALOSA. Questi politici si creano sempre "nicchie" nuove sulle spalle dei lavoratori, Pensare che senza i lavoratori l'economia non girerebbe. fammi sapere ciao

giovanna cavina 10.01.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE!!!! ti sei guadagnato un posto accanto ai grandi del paese,tra pocchi anni i libri di storia oltre al movimento dei carbonari dovrano citare il tuo movimento democratico, che con le sue idee, ormai condivise da milioni di semplici e onesti cittadini italiani, salverano il paese (mi auguro) dalla rovina proggettata dal "nano plastificato-gentiladro legalizato" e dai suoi amici/nemici della cordata dei "velisti-proletari" che spero non approdino in nessun porto in Italia.
Ti prego ti suplico in ginocchio ....crea un movimento politico, pur non candidarsi direttamente, largamente condiviso e scelto liberamente cui sul blog da tutti noi, degno a presentarci nelle prossime elezioni, i voti ariverano a pioggia....ce troppa miseria in giro per restare ancora indifferenti.... il 9 aprile mandiamo a casa gli agguzini senza scruppoli che ci prenderano per i fondelli a vita natural durante...
Oggi ho stampato 30 copie del giornale e sono già tutte distribuite nel condominio....e faro così fin quando esauriro tutta la carta e le cartuce a disposizione...Auguroni Enzo.

Enzo Delena 10.01.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

ma è in pdf! per me è scomodo, ma con tutte le stampe gratis che si fanno negli enti pubblici credo si riempiranno dei tuoi fogli, io per me, era piu comodo a pagamento in edicola, ma sta scelta è giusta, bene

Matteo Raggi 10.01.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

La settimana quanto costa? dove viene distribuito?
ma io l'avviso di sto post l'ho ricevuto di martedì!
sono fiducioso, a presto!

Matteo Raggi 10.01.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono studente anche io e metterò il settimanale con regolarità quantomeno in classe per poi proporlo al giornale scolastico(se esiste....)!!

In quanto al post sulla morte del veterinario(perdonami se non trascrivo il nome ma sono di fretta davvero è una scortesia che non mi piace fare ma devo correre):

Un libro sulla pena di morte sarebbe estremamente interessante da leggere sopratutto per le dichiarazioni dei diretti interessati (del boia e del condannato). Poi vorrei vedere a che pensano quelli che PAGANO per vedere le esecuzioni....orribile..

Io faccio Boxe e in questo sport a pugni si rischia anche di uccidere le persone ma di certo si parla di un altra cosa! Non di uccidere cosi....tirando una leva...premendo un bottone... c'e chi ha un gusto sadico derivato chissa da che cosa...c'e chi della morte non può fare a meno.... probabilmente perchè non ricorda che riguarda anche lui stesso!!

Cordiali saluti!

riccardo lo nigro 10.01.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Egregi interlocutori,
egregio Beppe Grillo,
ci siamo.Il medioevo prossimo venturo è veramente alle porte;almeno in Italia.
Adesso saranno scoperti gli altarini dell'economia comunista,e non solo.
Si scoprirà(e tutti lo sanno) che i politici fagocitano l'edibile;che di fronte al potere di pluto spesso la scelta manichea propende per il male; che i desideri profondi dell'uomo sono spesso inguardabili ed ingovernabili;che il "territorio" ,come metafora psicologica, è un parametro potentissimo del motore psiche:perfino più potente dell'"aspersio".
E allora?
Per questo dovremmo assistere ad un impoverimento,spero momentaneo, della nostra economia?
Penso che qualsiasi inquisitore troverà anche in un'anima candida una piccola infrazione.Bella soddisfazione.E se si andasse ad indagare sulla vita dei magistrati?
I comunisti rubano,bella scoperta.Gli Italiani frodano il fisco,è come per la borsa dell'acqua calda.
Ecco,i panni sporchi dell'italietta sono alla gogna.
Pensate che dopo i guai che passeranno molti politici,le coop, qualcuno penserà di assumersi responsabilità politiche? così ,solo per governare veramente senza poter grassare?
Via, ma chi non è venduto nel nostro paese?Avete qualche nome da proporre sul quale mettereste la mano sul fuoco?
I più furbi diranno che lo hanno fatto per il trionfo delle idee del proprio partito.
"Speriamo che io me la cavo"
Saluti
Sandro

sandro zonfrilli 10.01.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cultura, la musica, l'arte in genere nn dovrebbe costare nulla, è espressione libera dell'uomo che lo rende meno becero di quanto nn sia in realtà, continuiamo a farle pagare ste cose e avremo la cultura dei reality, la musica delle suonerie dei cellulari e l'arte della Lecciso.
non paghi? e allora resta neandertalliano

gianfranco fazzeri 10.01.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Italia le cose si dimenticano in fretta..sono un ragazzo, di sinistra, a cui sono ritornate alla mente frasi citate da Marco Travaglio, Peter Gomez e Gianni Barbacetto nel loro libro-documentario "Mani Pulite". D'Alema andava cacciato già da tempo, quando iniziava a dichiarare "Umanamente, berlusconi mi è proprio simpatico" (1996), oppure "Io di Berlusconi mi fido: credo proprio che sia sincero, quando dice di volere le riforme" (1996). Ma lo scandalo è questo: "A me non importa se Berlusconi vuole l'accordo sulle riforme per interesse personale. Se gli interessi di Mediaset coincidono con quelli del Paese, a me va bene ugualmente" (1996). Caro Beppe, Cari Compagni, come possiamo mandare a combattere la destra questi cialtroni, ipocriti e, perchè no, ladri?? Credo che democrazia voglia dire potere del popolo, non potere di una classe che fa i propri interessi senza guardare i colori, le idee, la coerenza! Non siamo in democrazia, amici! Siamo in un regime: un regime con a capo, non Berlusconi o D'alema o Prodi. Siamo in un regime con a capo i LADRI! Grazie a Travaglio, spero che tutti leggiate i suoi libri, unico spiraglio di informazione e libertà. Grazie a Beppe, il suo lavoro quotidiano è un bene per tutti. Grazie ai partigiani, per noi non sarete mai feccia come i repubblichini.
Giugliano Giovanni

Giovanni Giugliano 10.01.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Marco Alessandrini 10.01.06 15:29 |

Dimi Marco, solo per curiosità, quale è stato l'atteggiamento dei tuoi professori?
Credo sarebbe interessante saperlo...

Danila polini 10.01.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUNEDI E' IL COMPLEANNO DEL BLOG!!!!
AUGURI A TUTTI!!!
PER CURIOSITA' ANDATE A GUARDARE I PRIMI POST DI BEPPE NELL'ARCHIVIO.

Il primo è del 16 Gennaio.

salvatore d'angelo 10.01.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

la cultura deve arrivare a tutti e deve costare meno...non tutti ce li hanno i 30 euro...io si ,e li posso anche spendere, ma molti miei amici no...bisogna trovare il modo di farla pagare meno la cultura-informazione altrimenti la gente preferirà sempre andare allo stadio o ancora peggio continuerà a rincoglionirsi davanti alla tv magari con il marito di costanzo e i suoi amici...che invece non costano nulla visto che a nulla valgono....

flavio de marchi 10.01.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,anche se non c'entra niente ti voglio segnalare questa cosa sui Taxi di Londra:

Ho appena venduto una statua ad un tassista di Londra il
quale mi ha detto che è molto soddisfatto del proprio
lavoro in quanto pur facendosi il mazzo riesce a guadagnare
3000 Euro alla settimana e si e' comprato una casa fuori
Londra di 500.000 Euro. Ho sbagliato tutto nella vita!
Per curiosita' per avere la licenza a Londra non si deve
pagare nulla, né si cede di padre in figlio, occorre pero'
superare una dura serie di 16 esami che oltre alla guida
vertono sulla conoscenza sui piu' disparati monumenti e
locali londinesi sapendo a memoria i nomi di tutte le
strade per raggiungerle naturalmente con il piu' breve
tragitto.Per superare tutti gli esami occorrono non meno
di quattro anni. Sara' il caso di aprire in Italia pure
l'universita' dei tassisti?

Un amareggiato
Leonardo

Leonardo Marino 10.01.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

mi è piaciuta così tanto l'idea de "La Settimana" che ho subito scaricato il file e l'ho stampato, affiggendolo poi nella mia classe affinché tutti possano leggerlo (studio in una quinta superiore, quindi siamo tutti maggiorenni "datori di lavoro"). Mi è sembrato abbia manifestato un discreto interesse.
Continuerò in quest'opera perché tu amplifichi la voce di chi vuole cambiare la sozzeria della nostra cara Italia.
Ciao e buon lavoro.

Marco Alessandrini 10.01.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembrano eccessivamente alti...
Immagino che l'affitto di un teatro non costi poco
Immagino che tutte le persone che lavorano nel teatro : direttori di sono, luci, scenografia, palco, operai... tutto lo staff... non lavora gratis.
Immagino che il 65% di quel prezzo va alla SIAE per i diritti dell'aria che respiriamo dentro la sala.
Immagino che anche Beppe Grillo debba guadagnare per sfamare la famiglia e gli avvocati [jajajajaja scusa ma non ho potuto evitare]... dal tronde è rischiso essere la voce delle proprie idee e anche delle nostre!!!

Guardati attorno ... forse la cosa che costa meno in italia è un concerto jazz, parte da 10 euro, e ci lamentiamo anche per quello.
Lamentiamoci per le cose serie e non per 30 euro che spendiamo per cultura e per farci due risate [forse 5 minuti dopo lo spettaccolo usciamo dalla sala e ritorniamo ad essere gli ipocriti di sempre!!! [cosa in più senza offendere nessuno!!]]

Grazie ... e scusate la polemica sterile

Antonio Demarcus 10.01.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rompe i coglion
-------------

buona gionata

Paolo Rivera 10.01.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Il "Baratto" è all'interno del Parco Bissuola a Mestre vicino alla piscina. Sul sito www.parchidimestre.it c'e anche qualche foto e ulteriori informazioni...
Grazie per l'incoraggiamento...
stefano&amadou

stefano pesce 10.01.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe chiamami cortesemente al 339 16 999 25. Oppure dammi indicazioni per raggiungerti.
00 31/12/05 Bolzano orologio.
Corrado

Corrado Cantarelli 10.01.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa del giornale è una grandissima idea.Ma non è che con tutti sti "PINOCCHI" che ci sono in Italia il "GRILLO" si becca una ciabattata?

Antonio Cataldi 10.01.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

alessandro lenzi 10.01.06 09:12 | Rispondi al commento |
ti ricordo (forse perchè non sei un avvocato o esperto di diritto penale) che il pubblicare un atto di un procedimento penale coperto da segreto istruttorio è un reato contravvenzionale: articolo 684 cp - Pubblicazione arbitraria di atti di un procedimento penale punito con pena dell'arresto fino a 30 giorni o ammenda da 50.000 a 200.000 euro.
scusami ma solo per odvere di cronaca
saluti


Vincenzo Curcio 10.01.06 15:14|