Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Matrioske


matrioske.jpg

Scusate oggi sono volgare, anche se con i puntini puntini:
non me ne frega un c…o della par condicio o della impar condicio!

Lasciamo che i nostri dipendenti parlino, straparlino, si ingozzino di spazi televisivi, cartelloni, giornali, isoradio, interviste in terza pagina con il richiamo in prima.
Che si indignino, che controbattano, che precisino e puntualizzino.
Che facciano il loro mestiere di professionisti dell’insulto, dell’attacco personale, del teatrino dei pupi in cui a turno si scambiano il bastone.

E tutto questo senza dire nulla di energia, innovazione, trasporti, salute, economia.
Senza proporre niente in modo chiaro e verificabile dai cittadini.

L’informazione è contenuto, i media sono i contenitori.
Questi sono diventati loro stessi i contenitori: vuoti a perdere senza contenuto.
Sono diventati loro il prodotto, come Mike Bongiorno quando faceva la pubblicità del prosciutto Rovagnati.

Matrioske che contengono matrioske.
Dopo fassinodalemabondi, trovi berlusconirutellicasini, e poi finigiovanardicalderoli e poi lunardimaroniviolante, fino allo sfinimento.

Nelle matrioske vorrei trovare solo il programma di governo, magari letto da un’annunciatrice televisiva.
I nostri dipendenti, al massimo, dovrebbero passarle i fogli.

20 Gen 2006, 15:40 | Scrivi | Commenti (1485) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

non riesco a trovare la t-shirt di calderoli su internet c'è un link?

marzio balducci 05.03.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

devo solo dire che vedere anche qui in questo sito la faccia di bertinotti che scrive un ringraziamento, di pecoraro scanio che da delle dlucidazioni, mi irrita. Mi irrita perchè nel guazzabuglio mediatico tutto si confonde si intreccia si mescola senza più personalità, senza essere riconosciuto.
tutto è niente e il niente è tutto. lo scetticismo per il futuro è la sola carta vincente e la leva mediatica solo li è puntata, meno andranno a votare meno gente da convincere. l'idea del domani ci spaventa ma è l'unica via che esiste. domani saremo ancora quì domani sarà inesorabile, tanto vale cercarlo e trovarlo. le leggi che regolano lo stato sono espressione di una civiltà che le ha concepite e che le ha "usate" come manganello o come strumento siamo noi a determinarne l'uso. Non voglio vedere e leggere commenti di politici benevisi o leccaculo, non voglio inquinamenti di liquami di pensiero tesi all'auto celebrazione e perpetuazione.
La blindatura del servizio elettorale ora è massima, nenche la preferenza ci hanno concesso. lacasta politica ci ha imbrigliato, poichè noi stupidi e immeritevoli non esprimiamo il pensiero in modo intellegibile, per questi furbetti del quartierino. Tutti.

mauro fassina 22.02.06 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CALDEROLI E CALDARROSTE

La vicenda della maglietta “blasfema” di Roberto Calderoni, che gli è costata il posto di ministro, si presta a due considerazioni:

1 - Bisogna capire come abbia fatto a cadere l’ex ministro nella
evidente provocazione americano-sionista delle vignette create “ad
hoc” per contrapporre l’occidente al mondo islamico in vista di una
altra sanguinosa ed inutile guerra all’Iran.
2 - Il risvolto positivo di questa vicenda consiste nel fare cadere il
velo, anzi il muro, di ipocrisia di certa gente sul dialogo coi
musulmani. Finchè si tratta di vignette “blasfeme” (ma che dire della
nostra libertà d satira?) ma quando si tratterà delle loro pretese in
materia di morale comune, scuola, diritti delle donne o una presunta
blasfemia delle caldarroste cosa farà l’Occidente di fronte a tali
manifestazioni di rabbia violenta?

Adesso Calderoni lo processeranno per “istigazione all’odio razziale”, lo ammazzeranno o quant’altro ma almeno gli dovremo la fine dell’ipocrisia sul dialogo impossibile colla civiltà islamica.
Le dimissioni di Calderoli sanciscono “de facto” la FINE della democrazia in italia. Vale a dire che chiunque abbastanza arrabbiato e violento potrà ledere diritti fondamentali garantiti dalla “costituzione” coma la banale libertà “di maglietta”.

Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

renzo rossi 20.02.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

SI, IL NOVE APRILE, (GIORNATA DEL NON VOTO)SAREBBE BELLO... BELLISSIMO PRENDERE
UN SIMBOLO DA SCIEGLIERE, E SCENDERE NELLE PIAZZE
TUTTI INSIEME TRANQUILLI, SENZA PARLARE, SENZA ATTI D'INTOLLERANZA, SOLO CON LA CONTENTEZZA CHE COSI FACENDO POSSANO NON SOLO ANDARE A CASA MA CON LA SPERANZA DI NON VEDERLI PIU', TUTTI NESSUNO ESCLUSO
LE DONNE L'HANNO FATTO, PERCHE' UNA GIORNALISTA INTELLIGENTE HA USATO IL COMPUTER

Emilia Miarelli 16.02.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

SI, IL NOVE APRILE, (GIORNATA DEL NON VOTO)SAREBBE BELLO... BELLISSIMO PRENDERE
UN SIMBOLO DA SCIEGLIERE, E SCENDERE NELLE PIAZZE
TUTTI INSIEME TRANQUILLI, SENZA PARLARE, SENZA ATTI D'INTOLLERANZA, SOLO CON LA CONTENTEZZA CHE COSI FACENDO POSSANO NON SOLO ANDARE A CASA MA CON LA SPERANZA DI NON VEDERLI PIU', TUTTI NESSUNO ESCLUSO
LE DONNE L'HANNO FATTO, PERCHE' UNA GIORNALISTA INTELLIGENTE HA USATO IL COMPUTER

Emilia Miarelli 16.02.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando Emilia Caravaggi, anche a me sembra di viaggiare in una dimesione parallela a quella in cui viaggia l'Italia...per certi aspetti, anche il resto del mondo non capisco dove stia andando. Sarà banale, ma a volte ho la tentazione di chiedere di accostare un attimo, per farmi scendere. Per fortuna c'è qualche mail molto intelligente in questo blog...
Forse, ricordando Vico e i corsi e ricorsi storici, sarebbe necessario creare una memoria storica di forte disagio per ripartire con altri presupposti. Qual è il fine dell'uomo contemporaneo? Con quale scopo si muove? Dove desideriamo arrivare, prendendo in considerazione ambiente, risorse, tempo, spazio? Grillo fa già un lavoro eccellente, ma non avrebbe bisogno di aiuto? I nostri filosofi, i nostri scienziati, i nostri storici, dove sono le grandi menti che dovrebbero aiutare L'Italia a trovare le nuove direzioni, le nuove interpretazioni di uomo moderno? Vecchi sistemi, vecchie Weltanschaung stanno fallendo, chi ci aiuta a creare i nuovi?
L'uomo ed il suo fine, cambia l'uno, deve cambiare l'altro. Almeno si sentisse qualcuno parlarne, ma niente, solo Matrioske.

alessandra zecca 15.02.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco perchè se io dico ad altre persone di non andare a votare compio un reato, ma loro non ricordano mai alla gente che se nessuno va a votare non raggiungendo il quorum si annullerebbero le elezioni.Questa sarebbe la risposta per i nostri dipendenti (i politici o presunti tali) che se non si presentano con programmi concreti li mandiamo veramente a casa.Perciò meditate gente meditate!!!!!!!

Berardino Pavone 13.02.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Francesco Manfredi,
visto che tu sai cosè la Democrazia, di grazia mi spieghi che cosa è il Popolo? Mi spiegheresti anche cosa significa per te essere qualunquista?
Dopo aver letto la tua misera noticina avrei tantissima voglia di darti una risposta secca, unica e senza equivoci, però ho deciso di darti la possibilità di riflettere, quindi spero tanto che tu riesca a darmi una soddisfacente descrizione di "popolo", "demoscrazia" e qualunquismo

ottavio carpino 13.02.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, mi stai sempre piu' antipatico. I politici nn sono dipendenti, ma eletti dal popolo. Anche tu, come il nano di Arcore, hai un concetto astratto della democrazia. Puoi anche fingere di nn vedere l' aggressivita' dei fascisti/razzisti/piduisti/mafiosi del polo rispetto a quella dei miserandi dell' Unione, ma questo nn giova alla tua credibilita'. Il qualunquismo, in tempi di berlusconismo, e' il REATO peggiore. Smettila subito!!!!!!! F.M.

Francesco Manfredi 13.02.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOIKOTTIAMO LE ELEZIONI!!!

NON ANDIAMO ALLE URNE E NON ENTRIAMO NEL GIOCO!

Mat Di Maio

Mat Di Maio 13.02.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente vergognoso tutto cio che sta accadendo, a volte non mi sembra neanche vero eppure appena accendo la televisione eccotelo apparire, dovunque, a raccontare menzogne con un sorriso da guiness dei primati. Ciò che mi sconvolge di più pero e la sinistra, se cosi si puo chiamare, che dopo aver ottenuto la quasi totalita dei voti alle comunali e quindi aver ricevuto un messaggio forte e chiaro, (lo aveva gia ricevuto precedentemente) ma sembra che non gliene freghi nulla perche continuano a litigare a non avere nulla da offrire al popolo che li ha votati e che fiducioso ancora continuerà a votarli. Che dire di questa sinistra che fa un funerale di stato e dichiara eroe il Quattrocchi che se ne andato in Iraq oer affari suoi a fare la guardia del corpo a industriali americani con uno stipendio esorbitante e che con il nostro esercito non ha mai avuto a che fare ne lui ne i suoi compagni e che muore dicendo : vi faccio vedere come muore un camerata e non certo un "italiano" come ci hanno propinato, che dire a Veltroni (era il mio preferito) che vuole intestargli una strada. Ma sono io che viaggio al rovescio o veramente stanno andando tutti fuori di cervello ? Ma davvero credono che ci possono ancora raccontare favole, ci stanno affamando ma ancora al cervello non ci sono arrivati, almeno non al mio.
Ciao Beppe, sei grandioso.

emilia caravaggi 13.02.06 00:16| 
 |
Rispondi al commento

mi fa piacere che qualcuno abbia il tempo e la capacità di verificare programmi promessi, lavorati e mantenuti o meno, che sia in grado di giudicare se quello fatto dal precedente governo è un bene o un male, se c'è qualcuno nel nuovo panorama di liste elettorali in grado di poter fare meglio.
io non ne sono capace, non credo che sia stato fatto molto di buono, non credo che qualcuno farà meglio o forse non peggio, sono sempre le stesse persone, danno in televisione e sui giornali sempre le stesse commedie, e i personaggi sono sempre gli stessi.
come paese siamo oramai alla rovina, i problemi dei singoli cittadini non si guardano nè si tiene da conto che c'è un paese allo sfacelo, che i nuovi poveri sono anche quelli che hanno un lavoro e che abbiamo perso di credibilità
scusate tanto il pessimismo ma secondo me ci vorrebbe qualcosa di veramente innovativo e poi non riesco a vedere e a leggere proprio nessuna differenza tra i vari programmi ci sono solo persone che vogliono accaparrarsi dei voti per poter governare.....!!!!!

gabriella opalo 12.02.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

non mi piace mettere tutti sullo stesso piano sia politici sia amministratori sia medici ecc. ecc. come non siamo tutti uguali noi elettori e datori di lavoro io mi leggo i programmi di governo dei due schieramenti, mantenendo un occhio su cosa è stato fatto in passato poi il 9 aprile traggo le mie conclusioni una cosa mi auguro, che in parlamento nella prossima legislatura siedino pochissimi onorevoli con precedenti penali, così pochi da poterli additare. ciao

massimo montauti 12.02.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Giovanni Vestri, finalmente un coraggioso che dice le cose come stanno!

Permettimi però di farti notare che, con un sistema come il nostro, quei signori se ne fregano se tu non vai a votare.
Loro contano coloro che hanno votato e gli applicano il valore 100, poi dividono le schede per scelta e calcolano le varie percentuali; chi ce l'ha superiore vince.
Si potrebbe semplificare con un esempio: se solo tre italiani andassero a votare, berlusca, prodi e casini; vince il centrodestra con il 66,66% e tutti quelli scontenti che non hanno votato lo prendono nel didietro......ma che stupido che sono, a una persona intelligente come lei potevo fare a meno di specificare.
Un'altra cosa, ha ragione a dire che non bisogna leggere solo i giornali di parte, ma secondo lei gli altri giornali, quelli che non ha citati, di che parte sono? Conosce per caso il proprietario?
Buone cose

Luigi Gentile 12.02.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Per finire quanto ho scritto nel mio precedente messaggio, vorrei segnalare che le madri di Frattini, Fini, Berlusconi, ecc., devono aver dimenticato di dare ai loro figli un cervello. Frattini & company non hanno dubbi e sono a favore dell'ingresso della Turchia nell'Unione Europea. E i diriitti umani????????

Il presidente Ocalan ha avuto tre gg. fa un infarto, i turchi negano ma NON lasciano che gli avvocati, i parenti e i medici di fiducia del presidente lo vedano.
Quel che è peggio è che pare che anche qualcuno dell'opposizione sia dello stesso avviso dei decerebrati......
Solo i difensori italiani di Ocalan si sono mossi prontamente a suo favore con un appello per salvargli la vita, On. avv. G. Pisapia, On. avv. L. Saraceni, avv. A. Salerni, appello rivolto all’Unione Europea e al Comitato per la Prevenzione della Tortura del Consiglio d’Europa.

Avrei voluto vedere una mobilitazione di tutto il centro sinistra, pressioni sulla Turchia visto che il Presidente Ocalan gode dell'asilo politico concesso dall'Italia, invece sono tutti impegnati a rendersi visibili per prendere voti, a fare promesse che non manterranno e a litigare. Che schifo!!!

Giusi Rotondo 12.02.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Che bello leggere il tuo commento Beppe, credo che siamo tutti stanchi dei loro scambi di insulti e di niente di concreto, soprattutto dopo il modo in cui questo governo ha ridotto il Paese. Oltre ai programmi seri e intelligenti non si parla mai di realtà importanti che riguardano il nostro Paese e che sono ignorate anche dalla stampa: la questione kurda ad esempio.Non si può però tollerare che la scarsità di informazioni o le notizie distorte, portino a credere quello che non è.
- Parliamo di un popolo che non si vuole fare esistere, torturato, negato in tutti i suoi diritti fondamentali, massacrato
- Ocalan è detenuto in condizioni illegali allarmanti, che violano le stesse "leggi" turche
- E' stato catturato in seguito ad un Complotto Internazionale (USA, Turkey, Israel, Greece) - illegale - che in un mondo civile non dovrebbe essere permesso
- Il processo-farsa di Imrali, anche secondo la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, è da rifare.
- La Turchia continua a modificare le leggi per evitare un nuovo processo a Ocalan e a spargere menzogne sui suoi presunti omicidi, pur di entrare a far parte della Comunità Europea.
- Al Leader kurdo è stato concesso l'asilo politico dal nostro Paese
- Il Trattato di Losanna del 1923 che ha diviso in 4 parti il kurdistan peggiorando la situazione, è stato stilato dai Paesi occidentali.
Dovrebero forse loro, i politici, provare cosa significa sulla loro pelle una situazione come questa che ha una sua peculiarità, quella del popolo che non esiste, che veniva sterminato da Saddam e massacrato dai turchi che accusano Ocalan di quegli stessi stermini: ma Ocalan non è un folle sanguinario, è un uomo che teorizza la pace, che cerca soluzioni e dialogo.
E' un insulto alla mia intelligenza e alla verità volermi far credere che gli sterminii nei villaggi kurdi siano opera di un uomo che lotta per l'identità e la libertà degli stessi kurdi!

Giusi Rotondo 11.02.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE DALLA CALABRIA! SENZA ASPETTARE NE' LA GIUSTIZIA TERRESTRE NE' QUELLA DIVINA, IL SIGNOR CORBELLI, DA SEMPRE A SENTIR LUI, DIFENSORE DEI DIRITTI CIVILI DEGLI UOMINI (IN QUESTO CASO NON DELLE DONNE E NE' DELLE SUORE!) IL 12 FEBBRAIO SI RECHERA' DA PADRE FEDELE PER "ARRUOLARLO" COME CANDIDATO PER IL SUO PARTITO "DIRITTI CIVILI" AL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA (NON VATICANA, AVETE LETTO BENE). ACCIDENTI PER IL TEMPISMO, MA I DIRITTI DELLA SUORA,SE AVESSE DETTO IL VERO QUANDO LI DIFENDERA' IL SIGNOR CORBELLI? SUGGERISCO DI CANDIDARLA ALLA CAMERA! COSI' AL SENATO CHE E' MASCHILE UN MASCHIETTO, O MEGLIO UN MASCHIONE E ALLA CAMERA UNA DONNA PERCHE'E'FEMMINILE.
TEMO PER I POVERI BAMBINI E LE POVERE DONNE AFRICANE PERCHE' IL SIGNOR CORBELLI SI E' FATTO VEDERE IN TV CON GRANDI CARICHI DI CIBO ETC PRONTI PER IL CONTINENTE NERO...... SIGH
MI AUGURO CHE NON RAGGIUNGA IL NUMERO DI FIRME PER POTER PRESENTARE LA SUA LURIDA LISTA CHE DEI DIRITTI CIVILI E DELLE PERSONE PERBENE EVIDENTEMENTE SE NE FREGA. SOSPETTO CHE TUTTO QUESTO COINVOLGIMENTO DI CORBELLI NASCONDA INTERESSI PERSONALI, L'AMORE VERSO LA GIUSTIZIA IN QUESTA OCCASIONE DOV'E' SIGNOR CORBELLI?
INVITO TUTTI I MIEI CONTERRANEI ONESTI A RIBELLARSI AL SOPRUSO DI QUESTO SIGNORE (GARANTE DI CHE?) CHE RICORDA UN ALTRO PALADINO DELLA GIUSTIZIA, ALTO PIU' O MENO QUANTO IL SIGNOR CORBELLI MA CERTAMENTE PIU' RICCO E RIDANCIANO E MOLTO PRESENTE IN TV IN QUESTO PERIODO...........
RICORDO AL SIGNOR CORBELLI E AL CARDINALE RUINI CHE LE TELEFONATE LE HA FATTE PADRE FEDELE E NON NOI ..........
VIVA LA GIUSTIZIA E BUON LAVORO AI MAGISTRATI,E LA MIA SOLIDARIETA' ALLE VITTIME DI QUESTA STORIA, IN PRIMO AI RELIGIOSI E AI MISSIONARI COLLEGHI PURTROPPO DI COTANTO FRANCESCANO. POVERO SAN FRANCESCO, CIAO

mariagrazia raffaelli 11.02.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ottavio ti sbagli, proprio oggi Pierferdinando ha parlato degli aiuti per le famiglie numerose che sono nel programma futuro.
E' lo stesso slogan di cinque anni fa per l'aumento delle pensioni minime, le hanno date al 10% di chi ne aveva diritto e per loro è un programma rispettato.....devi sperare di entrare in quel 10%, ma se hai scritto in questo blog ti sei già bruciato.
Ricordati però che non servono gli aiuti, basta far pagare meno e questo mi sembra che sia nel programma del centrosinistra.

Luigi Gentile 11.02.06 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono profondamente deluso da quello che succede in Italia oggi e terrificato al pensiero di quello che succederà in Italia domani.

Sono attento a percepire ogni minima brezza di cambiamento nel piattume del mare italiano. Ma poco succede. Apprezzo la novità dell'associazione dei consumatori che si presenta con l'Italia dei Valori di Antonio di Pietro.

Di lui do' un giudizio positivo e ritengo di essere nel giusto perché Silvio gli toglie la laurea e Casini lo giudica negativo a tal punto da ringraziare il suo Dio per il fatto che si trova nel centrosinistra e quindi vuol dire che "Tonino" è nel giusto.

Osservo l'assenza totale dei girotondini, mentre mi piacerebbe che gli alternativi alla politica attuale fossero sponsorizzati magari da una lista Prodi, ma questo richiederebbe fegato.

Mi rifiuto di entrare nella logica di commentare quello che ha detto oggi Silvio e cosa gli hanno risposto gli altri, anche se non credo che la casa delle illibertà sia passata al comando nei sondaggi, anche perché se così fosse, vorrebbe dire che dovrei iniziare a fare le valigie!

Per me al primo posto c'è la lotta all'evasione e poi la riforma RADICALE della giustizia, l'eliminazione della burocrazia e l'eliminazione del gap tra nord e sud e la ricerca e l'allineamento al resto dell'Europa e...tutto il resto sono truffe.

luigi borgognoni 11.02.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi siamo all'inizio di questa buffonata che loro chiamano "campagna elettorale" e già abbiamo toccato il fondo!!! il presidente operaio che si autoproclama il secondo più bravo dopo Napoleone (mi sa che legge troppi fumetti!),un ministro della republica italiana che da della "SIGNORA ABBRONZATA" ad una donna (e brava giornalista) palestinese. mi auguro che questa Unione del centrosinistra sappia davvero fare il proprio mestiere, perchè così non si può andare avanti. viviamo nell'approssimazione eterna, nel continuo tentativo di tenerci all'oscuro di tutto... ed io dovrei commuovermi quando sento suonare l'inno di Mameli?! forse qualche lacrima esce, ma di disperazione e commiserazione verso chi ci ha ridotti in perfette nullità. scusate lo sfogo.

Giovanni Butticé 11.02.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, sarò pessimista, ma da questo pantano non se ne esce più !!! sono tutti asini che ragliano per il fieno.

nicola perelli 11.02.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui a parigi ho solo rai 1 ..ma li avete notati i telegiornali?10 minuti buoni a dire che prodi spera che tutti rispetteranno i giochi olimpici,altri 10 minuti per dire quello che berlusconi ha detto di prodi ...poi c'e'la solita 'minaccia musulmana" e si finisce l'immenso vuoto parlando del tempo:fara' freddo ,anzi molto freddo ma dopo un po' di meno ...!che cosa e' successo ai nostri girnalisti?e'successo che siccome devono mangiare anche loro scrivono quello che sara' permesso loro di dire!ma che cosa devono fare,caro beppe grillo,i politici ad esempio dell'opposizione di fronte al tornado del folle giullare?e' il popolo che deve reagire nel solo modo democratico e radicale:il voto! per chi?non certo per chi e' meno peggio...ma intanto una cosa per volta:buttiamo fuori l'insopportabile reuccio di arcore!poi a poco a poco ci ricostruiremo!

marina macorini yaouanc 11.02.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*************************************
A PROPOSITO DI LAUREE COMPRATE
*************************************

....MA ALLORA CHE DIFFERENZA C’È TRA LA LAUREA COMPRATA ALLA CLAYTON UNIVERSITY DA RICUCCI , QUELLA DI BACCINI ALLA BERKLEY UNIVERSITY E LA LAUREA COMPRATA ALLA LIBERA UNIVERSITA' DEGLI STUDI SAN PIO V DI ROMA?
FORSE CHE ALLA CLAYTON E ALLA BERKLEY SI RIVOLGONO IMPRENDITORI, FINANZIERI, PEZZI GROSSI E ALLA SAN PIO V QUEI POVERACCI DEGLI IMPIEGATI DELLO STATO CHE DEVONO ACCENDERE UN MUTUO PER COMPRARSI QUELLO STESSO “PEZZO DI CARTA”?

nino nievo 03.02.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

*************************************
A PROPOSITO DI LAUREE COMPRATE
*************************************

....MA ALLORA CHE DIFFERENZA C’È TRA LA LAUREA COMPRATA ALLA CLAYTON UNIVERSITY DA RICUCCI , QUELLA DI BACCINI ALLA BERKLEY UNIVERSITY E LA LAUREA COMPRATA ALLA LIBERA UNIVERSITA' DEGLI STUDI SAN PIO V DI ROMA?
FORSE CHE ALLA CLAYTON E ALLA BERKLEY SI RIVOLGONO IMPRENDITORI, FINANZIERI, PEZZI GROSSI E ALLA SAN PIO V QUEI POVERACCI DEGLI IMPIEGATI DELLO STATO CHE DEVONO ACCENDERE UN MUTUO PER COMPRARSI QUELLO STESSO “PEZZO DI CARTA”?

nino nievo 03.02.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento

*************************************
A PROPOSITO DI LAUREE COMPRATE
*************************************

....MA ALLORA CHE DIFFERENZA C’È TRA LA LAUREA COMPRATA ALLA CLAYTON UNIVERSITY DA RICUCCI , QUELLA DI BACCINI ALLA BERKLEY UNIVERSITY E LA LAUREA COMPRATA ALLA LIBERA UNIVERSITA' DEGLI STUDI SAN PIO V DI ROMA?
FORSE CHE ALLA CLAYTON E ALLA BERKLEY SI RIVOLGONO IMPRENDITORI, FINANZIERI, PEZZI GROSSI E ALLA SAN PIO V QUEI POVERACCI DEGLI IMPIEGATI DELLO STATO CHE DEVONO ACCENDERE UN MUTUO PER COMPRARSI QUELLO STESSO “PEZZO DI CARTA”?

nino nievo 03.02.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

*************************************
A PROPOSITO DI LAUREE COMPRATE
*************************************

....MA ALLORA CHE DIFFERENZA C’È TRA LA LAUREA COMPRATA ALLA CLAYTON UNIVERSITY DA RICUCCI , QUELLA DI BACCINI ALLA BERKLEY UNIVERSITY E LA LAUREA COMPRATA ALLA LIBERA UNIVERSITA' DEGLI STUDI SAN PIO V DI ROMA?
FORSE CHE ALLA CLAYTON E ALLA BERKLEY SI RIVOLGONO IMPRENDITORI, FINANZIERI, PEZZI GROSSI E ALLA SAN PIO V QUEI POVERACCI DEGLI IMPIEGATI DELLO STATO CHE DEVONO ACCENDERE UN MUTUO PER COMPRARSI QUELLO STESSO “PEZZO DI CARTA”?

nino nievo 03.02.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento

signor grillo il mio piu che un commento è uno "sfogo" per l indignazione difronte episodi di "ingiustizia giudiziaria" come ne accadono nel nostro bel paese al rovescio come è possibile che gente che si è macchiata di reati come l omicidio anche plurimo,l infanticidio e cose di questo genere abbia diritto ha sconti di pena e possa vedi caso izzo andare addirittura ha fare l operatore di recupero all interno di comunita ho il caso minghella anche lui con sconti di pena ,tornare fuori e ricompiere gli stessi delitti .... ma come puo un giudice prendere solo in considerazione l idea di rimettere in circolazione gente come luigi chiatti colpevole di un duplice infanticidio o altre persone con colpe di medesima gravita vedi franzoni sentenza di primo grado 30 anni in giro ha piede libero e non solo altri soggetti in attesa di sconti premi e cotillon mentre esempi opposti come il ragazzo che appese la bandiera padana in piazza san marco ideale discutibile certamente ma sicuro ben meno grave dei sopra elencati abbia ricevuto una condanna per 10 anni di galera o il ragazzo che tiro una molotov contro la recinzione posta a decine di metri dagli edifici di una caserma militare mi sembra americana sia stato condannato ha dieci anni senza sconti com è possibile se la legge lo permette bisogna cambiarla non si puo pensare che in italia se rubi un salame ti fai dieci anni se invece rubi 28mila miliardi stai ha spasso o che fumando uno spinello ti puoi fare fino ha 20 anni e invece con un bell omicidio al massimo dopo 10 con sconti saldi e svendite torni ha casa è l opposto di quello che dovrebbe essere !!! c è ancora da dire molto spero di poterlo fare nel blog da lei creato che è uno dei pochi spazi d informazione rimasti liberi in italia

pietro rignanese 01.02.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è mica bisognoo del boicottaggio,coloro i quALI fossero disposti a farlo si sono già rotti i c..oni di sentire la politica stile "vita in diretta"(ma va bene qualsiasi programma fino dalle 7alle 24,si compiono rari miracoli all'ora delle galline).
D'altra parte la gente più ha fame e più se ne frega di quello che gli accade intorno,e l'ultima parola in tv per molti italiani può essere decisiva purtroppo.
Che fare?
Un blog è già un passo avanti:ci eravamo disabituati all'amor proprio esplicito,ed è questa l'innovazione (ahimè è un'innovazione)che può avere più possibilità di succeso.
Contattare associazioni,sputtanare,e ROMPERE I C....ONI,non ci si può tirare indietro ,è così che funziona da 300 anni e dobbiamo ancora capirlo.
Grazie di tutto Beppe
Ma sopratutto grazie a tutti quelli che partecipano a questo blog:la mia generazione(ho 22 anni)ha più di ogni altra cosa bisogno di gente che ci crede ,forse perfino non al rispetto ma all'esistenza della libertà.

giuseppe dell'edera 01.02.06 01:21| 
 |
Rispondi al commento

che tu sia un trascinatore di folla e' scontato
ma seriamente non tisembra che creare sempre il conflitto tra sinistra e desta centro ecc.
il paese non va in confusione pa si pu0 stancare di questa specie di teatro che arricchisce gli interpreti' TI STIMO MOLTO ti ho conosciuto in rai
per un lavoro con te e ti scrivo da apolitica
piuttosto informata a livello culturale e spesso mi sghinascio su certi personaggi. ciao beppe
rosalba alutto

alutto rosalba 31.01.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho visto Cento dei Verdi che commentava la legge sulle droghe: mi è venuto in mente che occorre proporre alternative e non abrogazioni (come faceva il deputato); mi piacerebbe che il centro-sinistra dopo avere lungamente lavorato al programma, discutesse di proposte alternative e non di abrograzioni. L'abrogazione è in sè qualcosa di non sicuro, che toglie un qualcosa senza dare altro; invece la proposta stabilisce un qualcosa, senza lasciare un vuoto. Come immagine nella campagna elettorale mi sembra migliore!!!!
ciao a tutti!

ezio rizzo pinna 31.01.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte all'invasione mediatica, autoritaria dittatoriale e antidemocratica di B. e dei suoi scagnozzi Bondi La Loggia e affini, nonostante il richiamo alla decenza di Ciampi, propongo a tutti gli amici di questo Blog di BOICOTTARE LA TV sino all'11 febbraio.

Un boicottaggio che ha i seguenti benefici:
1) sanerebbe l'intossicazione da sovraesposizione a B., come denunciava qualche giorno fa' l'amica Imma;
2) abbasserebbe l'audence ai programmi/autori/conduttori/ ruffiani e conniventi;
3) ossigenerebbe il ns cervello tenendolo lontano non solo dalla "sua" faccia "liscia per effetto della chirurgia plastica" (così l'ha definita il New York Times, io direi "liscia come il c..."), ma anche dalla massa di programmi infimi che mandano in onda in offesa alla ns intelligenza.

BOICOTTIAMO LE RETI E I PROGRAMMI ASSERVITI ALLA DITTATURA MEDIATICA DI B.

Da stasera 29 gennaio 2006, di fronte all'oscena arroganza di B. e dei suoi scagnozzi che, nel ricusare l'invito di Ciampi ad un uso più equo della tv, hanno avuto lo scandaloso coraggio di accusato Rai Tre di dare, lei sì, troppo spazio all'opposizione (i conati stanno diventando troppo forti e frequenti...),

da stasera io ho spento la tv.

nadia scafidi 29.01.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte all'invasione mediatica, autoritaria dittatoriale e antidemocratica di B. e dei suoi scagnozzi Bondi La Loggia e affini, nonostante il richiamo alla decenza di Ciampi, propongo a tutti gli amici di questo Blog di BOICOTTARE LA TV sino all'11 febbraio.

Un boicottaggio che ha i seguenti benefici:
1) sanerebbe l'intossicazione da sovraesposizione a B., come denunciava qualche giorno fa' l'amica Imma;
2) abbasserebbe l'audence ai programmi/autori/conduttori/ ruffiani e conniventi;
3) ossigenerebbe il ns cervello tenendolo lontano non solo dalla "sua" faccia "liscia per effetto della chirurgia plastica" (così l'ha definita il New York Times, io direi "liscia come il c..."), ma anche dalla massa di programmi infimi che mandano in onda in offesa alla ns intelligenza.

BOICOTTIAMO LE RETI E I PROGRAMMI ASSERVITI ALLA DITTATURA MEDIATICA DI B.

Da stasera 29 gennaio 2006, di fronte all'oscena arroganza di B. e dei suoi scagnozzi che, nel ricusare l'invito di Ciampi ad un uso più equo della tv, hanno avuto lo scandaloso coraggio di accusato Rai Tre di dare, lei sì, troppo spazio all'opposizione (i conati stanno diventando troppo forti e frequenti...),

da stasera io ho spento la tv.

nadia scafidi 29.01.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

cari bloggers, a chi il voto? questo è il problema che già si pone... e se ci estraniamo per un attimo dal grande orgasmo che il popolo della sinistra sta vivendo per una vittoria che pare pressoché certa...se ci allontaniano un attimo , beh, sembra di essere in MATRIX! quello che realmente si contendono non è il nostro ragionato consenso, ci rivendono i nostri sogni in forma semplificata per accaparrarsi la nostra sola, nuda energia di traino, quella che li porterà a sedersi sulle poltrone ambite. Quando saranno seduti lì, questo è l'incubo che parla, svaniranno tutte le differenze in cui ci hanno fatto credere e i mostri riveleranno la loro vera orrenda faccia di bestie onnivore. e come di consueto si butteranno sulla mangiatoia del potere politico e dell'alta finanza con la voracità che conosciamo, e ingrasseranno sulla nostra ennesima sconfitta. dio dei proletari, se ci sei fa' che non sia così...ma allora perché davanti agli affarucci con le banche, ai favori ben remunerati, alle speculazioni e al fascino della poltrona sono tutti uguali? perché abbiamo una classe dirigente così volgare e impresentabile?
Cari bloggers, ai bei tempi antichi governavano perché erano i migliori, ai tempi delle élites più o meno aristocratiche erano i migliori perché governavano......ma questi me lo volete dire chi sono?
Saluti affettuosi

mari sangiusti 29.01.06 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Se i politici sono i nostri dipendenti, allora possiamo chiedere loro di fare ciò che riteniamo giusto, in quanto datori di lavoro.
Propongo e invito tutti i dipendenti politici, a prescindere dalla loro appartenenza, di seguire un "protocollo scientifico" comune a tutti ogni volta che si appare in televisione:

A. Non insultare l'interlocutore e/o evitare di reagire all'insulto eventuale da questi ricevuto.

B. Quando si prende la parola è solo per informare in modo semplice, chiaro, puntuale e non generale, su quanto il proprio partito o coalizione prevede fare per ciascuno dei seguenti punti:

1. energia;

2. innovazione;

3. trasporti;

4. salute;

5. economia;

6. altro.

C. Alla conclusione del dibattito, salutare e ringraziare i datori di lavoro, e gli eventuali interlocutori.


Se possibile, chiedo al blog di Beppe Grillo, di aprire una lista dei politici che accettano di seguire questo protocollo pubblicamente.


In ultimo una domanda ai signori strateghi della campagna elettorale della sinistra: ci voleva molto a suggerire la suddetta strategia ai vostri rappresentanti parlamentari? Se si fosse proceduto così, da oltre un mese avremmo avuto dinzanzi a noi sempre lo stesso spettacolo: uomini che insultano e uomini che, non raccogliendo l'insulto, continuano serenamente a parlare di programmi e di proposte concrete.
Ci vuole tutta questa creatività per sistematizzare questa strategia comunicativa?
Ci vuole davvero tutta questa lungimiranza per capirne gli effetti mediatici?
Bisogna veramente essere degli strateghi per fare gli strateghi?
Grazie
un saluto
Luca

Luca Marchioni 28.01.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Se i politici sono i nostri dipendenti, allora possiamo chiedere loro di fare ciò che riteniamo giusto, in quanto datori di lavoro.
Propongo e invito tutti i dipendenti politici, a prescindere dalla loro appartenenza, di seguire un "protocollo scientifico" comune a tutti ogni volta che si appare in televisione:

A. Non insultare l'interlocutore e/o evitare di reagire all'insulto eventuale da questi ricevuto.

B. Quando si prende la parola è solo per informare in modo semplice, chiaro, puntuale e non generale, su quanto il proprio partito o coalizione prevede fare per ciascuno dei seguenti punti:

1. energia;

2. innovazione;

3. trasporti;

4. salute;

5. economia;

6. altro.

C. Alla conclusione del dibattito, salutare e ringraziare i datori di lavoro, e gli eventuali interlocutori.


Se possibile, chiedo al blog di Beppe Grillo, di aprire una lista dei politici che accettano di seguire questo protocollo pubblicamente.


In ultimo una domanda ai signori strateghi della campagna elettorale della sinistra: ci voleva molto a suggerire la suddetta strategia ai vostri rappresentanti parlamentari? Se si fosse proceduto così, da oltre un mese avremmo avuto dinzanzi a noi sempre lo stesso spettacolo: uomini che insultano e uomini che, non raccogliendo l'insulto, continuano serenamente a parlare di programmi e di proposte concrete.
Ci vuole tutta questa creatività per sistematizzare questa strategia comunicativa?
Ci vuole davvero tutta questa lungimiranza per capirne gli effetti mediatici?
Bisogna veramente essere degli strateghi per fare gli strateghi?
Grazie
un saluto
Luca

Luca Marchioni 28.01.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Tu hai ragione a dire che non te ne frega un c...o dei nostri f....adac..o ddipendenti. Però, purtroppo, loro continuano a strafottersene di noi cittadini inermi o quasi finchè noi non li manderemo a fare in c..o in qualche modo(magari col tuo grande aiuto) continueranno imperterriti a fare gli tsrac...i loro! Ciao grazie e continua cosi.

Carmine Bencivenga 28.01.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande bebbe uno di noi.
Vorrei sapere di più sul fotovoltaico,
Saluti
Mauro

mauro spinelli 28.01.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente se dovessi decidere di dare il voto in questo momento vorrei che il pres. del consiglio fossi tu caro Beppe!In mezzo a tanta feccia la mano non permette per nessuno dei candidati la fatidica x.Ma credo che fra tutti quello che parla e affronta un pò meno vomitevolmente i veri contenuti della politica sia Fausto B.Spero tanto che a queste elezioni prenda più voti.Questo non vuol dire che sia tutto condiviso.Un abbraccio fraterno a voi tutti!

Alessandro Savino 28.01.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

E perchè non utilizzare una rete televisiva pubblica per trasmettere in diretta dal Parlamento? Ci sarebbe per caso qualche problema legato alla privacy? Problemi di par condicio non ce ne dovrebbero essere e si darebbe finalmente la soddisfazione a quei poveretti che stan chiusi là tutto il giorno di mostrare a tutti che non son mica lì solo a schiacciare un bottoncino a caso, ma lavorano sodo nell'interesse di tutti noi. Inoltre, visto il successo del Grande Fratello, sono sicuro che potrebbe diventare la rete con l'audience più alta.
Allora sì che potrei pensare di riaccendere un televisore dopo tredici anni e pagare giustamente un canone!

alessandro fontana 28.01.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Forza e coraggio che ci prendono per il c... un altra volta...un po' io un po' tu..alterniamoci..l'importante e' farci capire che ci sono solo loro..siamo degli illusi ma vediamo di tirare fuori i denti e passare da pecore a maremmani...questi non se ne vanno ma se veramente volessimo fare qualcosa facciamo un sano referendum su quanto gia' detto..come su bank italia..contratto a termine..cococo..e una volta finito l'ufficio di collocamento ti aspetta non che ti spettano vagonate di euro per vita natural durante.Possibile che gli italiani abbiano fette di speck davanti agli occhi?Facciamo referendum per le cazzate piu' impossibili ma come diceva Pino "ncopp 'e sord a gent nun guarda in faccia a nisciun" sia di qua che di la'...vi ricordate il referendum per abrogare il finanziamento pubblico ai partiti?Allora...un po' di coerenza almeno con se stessi..

marco caputo 28.01.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque fosse interessato a guadagnare qualcosa onestamente e in piena legalità utilizzando internet forse vorrà dare un'occhiata, se non altro per curiosità, ad uno scritto che ho ricevuto e che, a mia volta, invierò via e-mail (senza allegati - no virus) a chiunque ne faccia richiesta.
Il mio indirizzo e': mrgray1974@libero.it
Non si tratta di publicità, di acquistare o vendere alcunche'.

STEFANO CRUDELE 27.01.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo
ho appena visto il tuo dvd (Comprato)
dello spettacolo di Roma.
Sono passato dalle lacrime per le troppe risate
alle lacrime "purtroppo" per le tutte le cose VERE che sono sotto ai nostri occhi e ci lasciamo scivolare addosso.
Mi piacerebbe sentire quotidianamente queste cose ,ad esempio al posto di blob o uno spazio su una rete nazionale che paghiamo ma come al solito trasmettono solo la spazzatura che vogliono.

Sicuramente ci, ti vedrò al Forum di Assago non me lo voglio perdere.

Contunua sempre così

Dario

Dario Pizzamiglio 27.01.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Gente di tutta Italia, mettiamoci d'accordo con la RETE!!! porca miseria, quei "politici" buffoni sono nostri DIPENDENTI....e io sono molto scontento...MANDIAMOLI A CASA...w la democrazia diretta!!!

Fabio Tabanelli 27.01.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE


ernesto scontento 27.01.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

cara Imma, non puoi ammalarti per quell'uomo.
se non riesci a filtrare la sua voce, la sua espressione falsa e furbesca, le sue parole e tutto quello che lo circonda, significa che lui ha vinto.
quando lo ascolto non posso fare a meno di pensare a tutte le sue contraddizioni e falstà e che queste siano visibili e riconiscibili per tutti.
riesco a sopportare i conati di vomito e gli attacchi di ira che mi provoca solo sapendo che proprio quelle parole, che oggi sono la mia tortura, domani rappreenteranno la sua sconfitta.
resisti, resisti , resisti.

paolo verardo 27.01.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe Grillo, e le famiglie? perche non invitare i nostri dipendenti a parlare del dramma delle famiglie numerose? inizio io parlando della mia,riportandoti larticolo da me scritto e publicato sul tirreno del 17/01/2006 Da storace alPapa si fa un gran parlare sull'aborto.Essendo patdre di 4 figli dico la mia magari allargando il discorso alla famiglia.Sono siguro che i miei figli si guarderann bene dal mettere al mondo delle creature avendo visto i sagrifici, le umiliazioni,i torti,subiti da loro stessi e dai loro genitori.siamo stati e siamo tuttora presi a calci in culo. Nessun aiuto da nessuno,cosa anno fatto le istituzioni per la famiglia? niente!e parlate di abborto?.Caro Beppe puoi non crederci Ma sono ancora in attesa che qualcuno mi risponda,in attesa o proveduto a mettere un tappo alle tre femmine e legare il pipi al maschietto. ciao, ottavio

ottavio casentini 27.01.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un assidua frequentatrice del tuo Blog e finora ho sempre mandato i miei commenti in generale, ma stavolta se riesci a districarti tra gli innumerevoli impegni e battaglie civili, vorrei proprio che mi rispondessi personalmente.
Forse è provocatorio ma mi chiedo se non sia possibile unendo insieme cittadini e movimenti di opinioni portare avanzi un azione più incisiviva : CHIEDERE I DANNI BIOLOGICI A BERLUSCONI - portarlo in TRIBUNALE.
Le motivazioni? sono presto dette!
Sto raccogliendo un corposo faldone sui disturbi avvertiti e le patologie insorte tra i cittadini a causa della :
1) Invereconda, ed ossessiva sovraesposizione mediatica del nostro principale dipendente
2)L'arroganza, la faccia di tolla, la protervia, le assurdità di ogni sua esternazione (cfr" odio andare in tv... ma vi sono costretto)
3) L'enfasi persucotoria verso i suoi nemici riscontrabili in chiunque osi contraddirlo e la completa autoassoluzione ecumenica .
4) il narcisismo,l'autocompiacimento, le bugie....etc..etc..
Non starò a ripetermi lo sappiamo tuttti.
la novità è che grazie all'invadenza mediatica tutto ciò sta cominciando a provocare le prime vittime da prolungata ( per quanto recalcitrante ) esposizione.
Ansia, insonnia, tachicardia, incubi, in cui continua ad imperversare, gastrite, conati di vomito, accessi di ira e di "Prudimento alle mani", collera incontrollata in pacifisti della prim'ora e miti cittadini di altrimenti elevata sensibilità.

Per tutto questo, e considerato che ritengo di poter essere annoverata tra le prime vittime accertate, ho deciso di rendere pubblico il fenomeno e la mia volontà di adire a vie legali, di verificare la fattibilità di tale inedito ed immagino impervio percorso e di raccogliere la testimonianz di ulteriori vittime e la loro volontà di andare in fondo e perseguire legalmente l'intemperante individuo.
Spero proprio in una tua risposta e nella possibilità di discuterne con tutti.
P.S. : FACCIO SUL SERIO !!!

Imma Di Nardo 27.01.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
vorrei chiedere il Vostro parere per quanto riguarda questa idea a proposito del CANONE RAI.

CORREGGETEMI SE SBAGLIO, ma il canone, diventato una tassa, SI PAGA solo ed esclusivamente perchè SI POSSIEDE IL TELEVISORE.

LA mia idea è questa:

Se io invece di vedere la televisione attraverso il NORMALE TELVISORE, la vedo attraverso UNO SCHERMO PIATTO, quello dei computer, IL CANONE lo dovremmo pagare lo stesso?

Quindi se si trova il modo( ed è qui che chiedo il Vostro aiuto) di collegare ad esempio il decoder di SKY con lo schermo del computer, NON SI è TENUTI A PAGARE IL CANONE PERCHè NON SI DETIENE IL TELEVISORE!!!!

MI AIUTATE A CAPIRE QUESTO QUESTITO.

GRAZIE A TUTTI E GRAZIE ANCHE A TE BEPPE

Giovanni Chisari 27.01.06 08:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Pannella

Questa sera ho assistito alla trasmissione Alice di Anna LaRosa {che non stimo}, dove si è discusso di temi importanti come l'eutanasia, il testamento biologico ed il diritto alla libera scelta individuale sulla propria vita, morte e felicità.

Non c'è più nemmeno l'ombra di quella abbozzata linea di sano e volgare buonsenso che separa le cazzate dalle opinioni e se è caduta da tempo... questa sera è nostalgia!!!

Non posso non confermare che ormai in Italia il tessuto cerebrale di chi ci rappresenta {...di chi in soldoni straparla!!!} è in stato di necrosi avanzata. Si permette ad individui che hanno smarrito completamente il senso di un qualsivoglia confine, di sgiugulare e sfiatare ogni genere di vakkate che passano a portata d'ugola e lingua. Scriteriati senza più il contatto con il reale che decidono sulle teste nostre, chi deve vivere o morire ed accusano di deismo coloro che si battono per la libera scelta.
Ci si permette di disegnare il corso forzoso di una sopravvivenza coatta sulla pelle degli altri spacciandola per diritto con l'intervento di un Veneziani che addirittura ci AMMONISCE dei DOVERI che un cittadino ha nei confronti dello stato ALLA CONSERVAZIONE!!! in buona od in cattiva salute!!! L'ONERE DELLA CONSERVAZIONE!!! CONSERVATEVI!!! MEAT UP!!! Con tanto di echi di papa Krostiker!!!

Forme bionde di vita {FORME SFORMATE!!!} che hanno una cattedra all'università, quando si sarebbe in dubbio se affidare o meno loro una vanga: individui decerebrati pericolosi per se stessi e per i circostanti. La violenza della inconsistenza!

A battere il grano maledetti!!!

Caro onorevole Pannella non è con grande entusiasmo che Le rinnovo tutto il mio appoggio, ma per quel che può valere, con stima e convinzione, e con la consapevolezza che Lei, con poche altre persone rappresenta il sostituto procuratore di materia grigia in questi tempi di nulla.

Con affetto
Distinti Saluti

MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!!

ijimiaz galir 27.01.06 01:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Pannella

Questa sera ho assistito alla trasmissione Alice di Anna LaRosa {che non stimo}, dove si è discusso di temi importanti come l'eutanasia, il testamento biologico ed il diritto alla libera scelta individuale sulla propria vita, morte e felicità.

Non c'è più nemmeno l'ombra di quella abbozzata linea di sano e volgare buonsenso che separa le cazzate dalle opinioni e se è caduta da tempo... questa sera è nostalgia!

Non posso non confermare che ormai in Italia il tessuto cerebrale di chi ci rappresenta {...di chi in soldoni straparla!!!} è in stato di necrosi avanzata. Si permette ad individui che hanno smarrito completamente il senso di un qualsivoglia confine, di sgiugulare e sfiatare ogni genere di vakkate che passano a portata d'ugola e lingua. Scriteriati senza più il contatto con il reale che decidono sulle teste nostre, chi deve vivere o morire ed accusano di deismo coloro che si battono per la libera scelta.
Ci si permette di disegnare il corso forzoso di una sopravvivenza coatta sulla pelle degli altri spacciandola per diritto con l'intervento di un Veneziani che addirittura ci AMMONISCE dei DOVERI che un cittadino ha nei confronti dello stato ALLA CONSERVAZIONE!!! in buona od in cattiva salute!!! L'ONERE DELLA CONSERVAZIONE!!! CONSERVATEVI!!!

MEAT UP!!!

Con tanto di echi di papa Krostiker!!!

Forme bionde di vita {FORME SFORMATE!!!} che hanno una cattedra all'università, quando si sarebbe in dubbio se affidare o meno loro una vanga: individui decerebrati pericolosi per se stessi e per i circostanti.

A battere il grano maledetti!!!

Caro onorevole Pannella non è con grande entusiasmo che Le rinnovo tutto il mio appoggio, ma per quel che può valere, con stima e convinzione, e con la consapevolezza che Lei, con poche altre persone rappresenta il sostituto procuratore di materia grigia in questi tempi di nulla.

Con affetto
Distinti Saluti

MEAT UP!!! MEAT UP!!! MEAT UP!!! MEAT UP!!! MEAT UP!!!

ijimiaz galir 27.01.06 01:19| 
 |
Rispondi al commento


X giovanni vestri 26.01.06 04:39

To Mr ERNESTO SCONTENTO with love...
**********************************
Certo ognuno è libero di fare quello che crede anche non votare.
Oppure ragionare con la propria testa se c'è là, e andare a votare anche per i referendum se lo ritiene giusto,quello che dicono i ns politici non è vangelo? altrimenti non esisterebbe il criterio della critica costruttiva come espressione dell'inteletto. Lo stesso principio vale anche per il voto,puoi non votare e se qualcosa cambierà, dovresti essere dopo onesto per dire io non ho partecipato al cambiamento, ma lonestà intelletuale è una virtu di pochi purtoppo.

ernesto scontento 26.01.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai proprio ragione, tra tutti questi discorsi a vanvera, incosistenti, ci siamo già stufati anche noi; quindi l'unica cosa da fare è che sia proprio tu, beppe, a fornirci delle vere informazioni.tanto la televisione non saprà proporci niente di diverso dallo scempio a cui stiamo assistendo in questi giorni; ma noi vogliamo comunqie sapere quali sono i progetti di governo riguardo alle tematiche che più ci interessano, farci un'idea della linea che intenderanno seguire i politici, ma pare che solo tu sia interessato a questo nostro desiderio....aiutaci tu!!!

fabio bertoletti 26.01.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

http://pdpi.blogspot.com/

ijimiaz galir 26.01.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Se l'unico modo di avallare la propria tesi è quello di insultare chi la pensa diversamente, bé...devo dire a VESTRI che il suo punto di vista è molto berlusconiano.

"Zucca vuota, tifo cieco ecc..." non sono infatti argomenti validi per definire chi, a differenza di lei, va/andrà a votare,ma sono piuttosto offese gratuite lanciate secondo la ben nota strategia di B.: infangare l'avversario per potersi ergere a contrapposto modello "angelicato".

D'altra parte potrei direi di lei altrettanto se non peggio, ma preferisco elencarle una serie di riflessioni antitetiche alle sue.

Per il momento, le faccio solo notare che il suo disprezzo verso gli italiani che votano colpisce l'80% circa della popolazione avente diritto, pari a circa 40 milioni di cittadini che non mi sembrano pochi, anzi sono la maggioranza.
Pertanto, se lei si sente a disagio in un tal paese, considerata la sua tanta stima per i paesi anglosassoni, può semplicemente cambiare paese...

Inoltre, che durante il referendum certi politici asserviti al Vaticano (le ricordo che Prodi ha votato..) abbiano esaltato l'astensionismo come espressione di libertà, ciò non significa che lo sia:

come, lei che non da' credito a nessuno dei ns politici, poi ne accredita il "pensiero" se esso torna utile alla sua causa? Non è contradditorio?

Se la mia zucca è vuota, la sua, di zucca, è avvolta in un bel, inglesissimo impermeabile...

(continua..)

nadia scafidi 26.01.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 26.01.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

E' TUTTO UN MAGNA MAGNA

Fiorani sta vuotando il sacco, facendo emergere la verità sull’incontro che ha visto il SENATORE LUIGI GRILLO, Gran Maestro dell’operazione di corruzione e appropriazione indebita più sporca dalla fine di Tangentopoli. L’incontro ha visto la partecipazione di: Fazio, Fiorani, Berlusconi e Grillo.

Le dichiarazioni ufficiali vollero far passare l’idea di una difesa delle banche italiane contro l’assalto dei Barbari europei.

In realtà, il Senatore Luigi Grillo, eletto in Liguria nelle fila di Forza Italia, aveva bisogno di tanti soldini per costruirsi la VILLA nella Riviera Ligure (costruita abusivamente nel Parco Naturale delle Cinque Terre e poi condonata); quale sistema migliore per fare ciò se non fregare un po’ di soldi ai correntisti della Banca Popolare di Lodi.

Il sistema a quanto sta dicendo Fiorani era semplice: bastava aprire un conto nella sua Banca, dare l’appoggio politico all’operazione bancaria più sporca della Seconda Repubblica e in cambio ci si ritrovava un bel gruzzoletto sul proprio conto corrente.

Il Senatore Grillo, una delle figure più losche della Politica italiana, ha fiutato subito l’affare e si è lanciato nella strenua difesa della scalata di Fiorani, ovviamente le sue dichiarazioni pubbliche sono state ripagate a suon di MILIONI d’euro.

Il problema è che i soldi affluiti nelle tasche di LUIGI GRILLO erano dei correntisti della Banca Popolare di Lodi che sono stati truffati, rapinati e beffati; una persona che ha rubato dei soldi agli italiani dovrebbe stare in GALERA e non in Parlamento in una posizione chiave (Presidente della Commissione Trasporti del Senato)."

Cirillo Oldini 26.01.06 00:11| 
 |
Rispondi al commento

A Too.Deep porgo le mie scuse: generalizzare i propri giudizi è sempre sbagliato, lo ammetto. Anzi, la volevo ringraziare perché sono le persone come lei, oneste e corrette, a non farmi gettare la spugna ma, piuttosto, a farmi ancora credere nei miei connazionali. La ringrazio ancora per la sua risposta.

nadia scafidi 25.01.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il giudizio di Billy Tid contro l'astensionismo, in particolare contro quello del ns saccente "anglomane" sig. Vestri al quale dico: è comodo, estremamente comodo stare affaciati alla finestra e giudicare quelli che combattono lì, sotto il suo davanzale; è comodo, estremamente comodo giudicare gli altri senza esporsi, dietro l'alibi del "tutti colpevoli, tutti uguali". Prodi come Berlusconi per cui "a che pro votare"? Più che astensionismo, il suo lo definirei qualunquismo, aggiungendo che, forse, non le è neanche chiaro il significato di democrazia se per lei è normale vedere manipolati per il proprio personale tornaconto (di B., ovviamente)le istituzioni di uno Stato.
Per quanto riguarda il mio riferimento al sito di Repubblica.it, chi le dice che questo quotidiano sia la mia sola lettura? Certo, lo ammetto, non leggo Il Foglio o, peggio, Il Giornale: forse che, per lei, solo citando "certe" letture si è degni e in possesso di una conoscenza più profonda e veritiera della sitiuazione politica italiana?
D'altra parte, ammetto pure, ho una conoscenza della lingua inglese molto più approssimativa della sua: mastico meglio il francese e lo spagnolo, per lei sicuramente lingue indegne per capire la situazione politica italiana e, in particolare, per esprimere un giudizio su B.
Ma allora, mi scusi se glielo dico, se lei ama tanto l'inglese e se ne frega dell'Italia (questo è, per me, il senso del suo astensionismo), perché si accalora tanto contro gli italiani "sinistroidi ideologizzati"? Lasci perdere, ne guadagnerà di tempo e di salute perché, vede sig. Vestri, io ci tengo all'Italia (e pure alla lingua italiana) e credo (come molti, moltissimi altri) che Berlusconi abbia solo fatto danni, tanti danni al ns paese (legga a tema il Financial Time, per es., se il giudizio del sindaco di Londra le sembra bassamente di parte) e per il bene del mio paese, credo che mandarlo a casa sia, intanto, il primo passo per invertire la rotta.

nadia scafidi 25.01.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

ya basta
http://www.fratellidiunaltrotempo.com/source/breakfast.html


PER MARISA BONSANTI.

HA PERFETTAMENTE RAGIONE. BERLUSCONI STA FACENDO CASINO PER UNA SETTIMANA IN PIU' DI SCORRIBANDE RADIOTELEVISIVE ED ANZICHE' PARLARE DEL CONTRATTO NON MANTENUTO CON GLI ITALIANI, PARLA DI BANCHE, VA DAL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA A DIRGLI CHE NON DEVE DIRGLI NULLA.

LA "SUA" LEGGE ELETTORALE E' FATTA PER SCEGLIERE LUI I CANDIDATI. DEL TUO PARERE NON GLI FREGA UN C...O.

LUI,(BERLUSCONI) NON VUOLE GOVERNARE.

VUOLE COMANDARE. NOI SIAMO I SUOI SUDDITI.

HAI CAPITO COME FUNZIONA? SVEGLIA!!!!

LUI NON VUOLE ESSERE NOSTRO DIPENDENTE, MA NOSTRO PADRONE.
TU PUOI NON VOLERE LUI, SOLO VOTANDO A SINISTRA PUOI LIBERARTI DI UN DESPOTA COME BERLUSCONI.

basoli giovanni 25.01.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER SILVIA

Perchè bisogna votare a SINISTRA!

Se i tuoi hanno i miliardi da lasciarti in eredita'e vuoi risparmiare sul fisco vota a destra,
SE NO VOTA A SINISTRA.

Se devi far tornare in italia i milioni di euro che hai all'estero ed evadere le tasse vota a destra,
SE NO VOTA A SINISTRA

Se hai processi in corso e stai rischiando una condanna vota a destra,
SE NO VOTA A SINISTRA

Se sei stata iscritta alla p2 di licio gelli vota a destra,
SE NO VOTA A SINISTRA.

Se per i giovani vuoi un lavoro precario e sottopagato magari in nero, vota a destra,
SE NO VOTA A SINISTRA

Se vuoi un Paese più solidale con i deboli, vai sicura VOTA A SINISTRA.

basoli giovanni 25.01.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

oggo il governatore (gli piace tanto essere così appellato) ha ricevuto il suo ciupa ciupa ora ha detto che farà il bravo e si andrà a votare ad aprile. E' una farsa che ha stufato e lo stile democratico è andato a farsi benedire dal degno addetto ai lavori ma ha chi affideremo le redini? Io non so proprio a chi fare fiducia vista la legge elettorele. Chi mi può schiarire la idee?

marisa bonsanti 25.01.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che qualcuno mi spiegasse per chi devo votare, il malcontento verso i nostri politici mi sembra comune a tutti qui, però non trovo soluzioni in questi confronti. Ancora una volta ci si trova a dover scegliere il meno peggio. Ho seguito il dibattito in tv tra Rutelli e Berlusconi. Da ignorante della politica quale sono ho avuto questa impressione: Berlusconi cercava di parlare di cose concrete, di riforme di cui si è parlato troppo poco, Rutelli cercava di elencare ciò che non è stato fatto ma per lo più si trattava di problemi che l'italia si porta avanti da prima del governo Berlusconi..(vedi trenitalia, grandi opere) per i quali comunque qualcosa è stato fatto..Rutelli cercava in tutti i modi di far leva su tutti quei problemi per i quali la sinistra in tanti anni ha taciuto e nn ha alzato un dito. La sinistra vuole farci credere che la nostra economia cambierà una volta andata al potere ma: "con che mezzi" ha ribattuto Berlusconi, appunto, con che mezzi? Non ho sentito nessuna proposta concreta per poter in qualche modo sperare che le cose cambieranno in meglio. Credo che la sinistra si farà tanta bella pubblicità, ci rassicurerà con i suoi ideali comunisti così ci sembrerà di stare meglio. L'importante è mantenere la "careghetta" no? Si cerdono entrambi fascinosi e carismatici in realtà è proprio la loro faccia che li tradisce, non mi piace nessuno dei due, però, guardando ai fatti, qualcuno mi spieghi perchè votare sinistra!

Silvia 25.01.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' la prima volta che scrivo sul Bolg anche se è qualche mese che tutti i giorni me lo spulcio ben bene...
...Stamani mi soni svegliata e come tutte le mattine mi sono recata a lavoro, suona la campanella della ricreazione e come sempre mi regalo un buon caffè solo che...stamani il caffè mi ha quasi strozzato!!! Apro il giornale e strabuzzo gli occhi: Si puo' uccidere una persona per legittima difesa???????? Ma siamo matti!!! Oltre a rovinarmi la giornata, questa notizia mi fa veramente paura, ma ve lo immaginate che casini possono venir fuori? Ma dico io, un'arma da fuoco non si può dare in mano a chiunque, quella mica spara acqua...quella UCCIDE! E poi non si vergognano questi scellerati che abbiamo al governo (speriamo ancora per poco) a far fare a noi cittadini quello che dovrebbe assicurare lo stato? E' lo stato che deve proteggere, non può scaricarci addosso questa bega! Credo che questo sia un gran bel motivo per scendere in piazza e gridare tutto il nostro sdegno per l'approvazione di questa legge scellerata e pericolosa, una legge che di fatto introduce la pena di morte in Italia!
Un saluto a tutti!
Rake

Rachele Iacoponi 25.01.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo no! Non ci sono persone oneste che possano prndere a cuore noi cittadini, perchè dovrebbero farlo? In fondo raggiungere quelle poltrone significa proteggere i Loro interessi, da destra a sinistra, e non ci illudiamo sulla moralità della sinistra, sono tutti uguali! Hai mai sentito un esponenente della sinistra sdegnarsi e quindi rifiutare l'aumento dei loro emolumenti? Hai mai sentito qualcuno proporre la riduzione delle loro pensioni di platino che percepiscono solo dopo 1 legislatura? Mai! anzi in quei casi non esiste opposizione, sono tutti daccordo!

giulia monopoli 25.01.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace ammettere che persone oneste in politica non ce ne sono perchè gli interessi personali sono troppo forti. Hai mai sentito qualcuno di loro rifiutare gli aumenti dei loro stipendi? Rinunciare alle pensioni di platino percepite dopo 1 sola legislatura? Pagare biglietti aerei, treni e quant'altro? E non parliamo a livello locale..... Se parlano di Loro emolumenti difficilmente, anzi mai, li troverai in disaccordo, da estrema dx a estrema sx, in quel caso non ci sono opposizioni, contrasti, anzi tutti insieme appassionatamente!!! Io non lavoro da quasi un anno, ho 41 anni e sono sicura che dovrò piegare la testa al lavoro nero dopo ben 20 anni di esperienza in questo mondo lavorativo, credi che al sig. Bertinotti & c. importi qualcosa di quelli che non sono dipendenti statali??? Quindi al diavolo tutti, vorrei proprio vedere che fine farebbero i nostri politici se gli italiani disertassero le elezioni!!!!!

giulia monopoli 25.01.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo con te sul fatto che i nostri dipendenti non dicano niente di concreto su energia, salute, economia... ma si limitino ad insultarsi fra di loro.Sembra quasi che fra destra e sinistra ci sia un accordo segreto con l'unico scopo di scambiarsi il bastone del potere."Per questi 5 anni vado io al potere i prossimi stai tranquillo andrai tu e farò di tutto per perdere le elezioni, ma tu devi essere in gamba a tenere i partiti uniti". Oppure:"per questi 5 anni vado io al potere, sistemo le mie faccende e poi ti prometto che non mi presenterò più o non mi farò più eleggere".Dubbio:ma per chi bisognerà votare le prox elezioni?Ci sono persone oneste che prendono seriamente a cuore i problemi dei cittadini italiani?

manlio giattino 25.01.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE LA SINISTRA E' COME LA DESTRA:
"SLOGAN ELETTORALI"
Domani lavoro per tutti...........
Domani la legge sarà uguale per tutti
Domani l'economia si rivaluterà
Domani casa per tutti ecc
Basta ! ! sempre domani.
E'la classe politica che si deve rinnovare destra o sinistra che sia,sono sempre gli stessi DINOSAURI che ci governano,sono eterni.
IO dico oggi tutto e subito,siamo stanchi di aspettare ! ! ! IL mondo cambia l'italia e sempre quella sempre fra i peggio e i peggiori.

giorgio 25.01.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono in questo blog, un sacco di persone che propongono l'astensionismo alle prossime elezioni.
In particolare un certo sig. Vestri che vantandosi in un fluente inglese di saperla più lunga degli altri, si fa paladino saccennte di un popolo di imbecilli che pur di lasciare le cose come stanno , sono pronti a buttare alle ortiche l'unico mezzo che è rimasto ai poveracci ignoranti come me , per poter mandare a casa gli imbroglioni dello stampo del nano pelato di Arcore e compagni.Mi chiedo come si può essere così ciechi e sordi difronte alla situazione di m...a in cui ci troviamo , da non capire che anche un cerebroleso potrebbe governare meglio di come lo hanno fatto questi quattro furbacchioni in 5 anni. E poi , se non andate a votare ,di cosa cavolo potrete lamentarvi se non avete fatto niente per cambiare le cose. Finiamola di trovare delle scuse per non prendersi l'unica vera responsabilità che la Costituzione ci ha messo in mano.In ogni caso chiunque venga dopo questo regime fatto di interessi personali ,farà sicuramente qualcosa di diverso e se non lo farà ,ricominceremo daccapo a spaccare le p...e!!!

billy tid 25.01.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

bhe' certo che di soluzioni se ne intendono davvero i nostri dipendenti.
Hanno idee chiare e determinanti, sempre.
Ora ci vengono a parlare di abbassare la temperatura di 1 grado nelle case per far fronte alla crisi del metano.Stamattina ho sentito che ripartiranno almeno 3 centrali elettriche ad olii combustibili! A PETROLIOOO!!!! Ma perche' non a carbone?
Qua andiamo indietro non avanti, la crisi energetica e' cominciata tanti anni fa e si e' palesata quell' estate che siamo rimasti a piedi con il black-out totale: tutti quanti in braghe di tela per colpa di un albero!!!!!!
Ma perche' ci prendono per pecore ottuse?
Esistono gia' le soluzioni, non c'e' da inventare nulla; i nostri dipendenti non si devono sforzare poi tanto: il sole butta sulla terra ogni giorno migliaia di Kilowattora(si pensi che 2,5 Kwp basterebbero a tre,quattro persone evitando un' emissione di 1700 kg annui di CO2), il vento in alcune zone soffia dai 50 ai 150 km/h costantemente, senza poi contare le maree ed altri fonti alternative rinnovabili.
E l' idrogeno? il tanto temuto dalle case petrolifere? Che non sia il caso di sostenere uno sforzo per la ricerca e lo sviluppo di questa tecnologia? Cosi' un domani faremo l' areosol con il tubo di scarico delle auto e non con le polveri sottili di quelle c...o di centrali a combustibili fossili che stanno riattivando!!!!!!!
Dunque il punto e': ce la fanno i nostri politici o no? Dobbiamo pensarci noi? Ci diamo una svegliata?

La battuta sull' areosol l' ho rubata al "beppone nazionale" spero mi scusera'

Saluti a tutti

Marco Piastra 25.01.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento


Sono virus bellici
il rum delegata in lei
avrebbe ferro.
burlesco in viso
asino è fumo!

Ringrazio il signor Grillo per avermi aperto gli occhi e (un indizio) Dan Brown per avermi dato i mezzi.

Paolo Bortolaso 25.01.06 05:07| 
 |
Rispondi al commento

ma non sarebbe carino utilizzare il tuo blog per delle propie e vere votazioni virtuali di parlamenteri dipendenti
che vorremmo togliessero il disturbo. raggiunto un numero ragionevole firmare tutti e spedire a quel poverino di Ciampi
o alle sedi dei loro partiti. ultima ipotesi ed è quella che mi piace di più ritrovarsi tutti con lo slogan fuori dai coglioni, subito.

alessio guarino 24.01.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI SAPETE IL NUMERO VERDE SULLE GRANDI OPERE?CI HO LAVORATO PER 3 SETTIMANA,UNA PUTTANATA ELETTORALE,PER FARSI BELLI DAVANTI A NOI...
A PARTE Lì VEDI COME I NOSTRI SOLDI SARANNO BUTTATI NELLA PATTUMIERA.
MA POI UN'ALTRA NOVITà,POI MI DICONO CHE NON SIAMO IN UN REGIME DITTATORIALE...
COME IN TUTTI I NUMERI VERDI CHE SI RISPETTINO CHIAMANO ANCHE QUELLI CHE VOGLIONO LAMENTARSI O CHE SONO SCHIFATI DA TUTTO QUELLO CHE PROPAGANDANO E NON FANNO...
BEH VLA NOVITA' E' CHE I COMMENTI NEGATIVI NOI NON DOVEVAMO SCRIVERLI,COME CAUSALE SI POTEVA SCRIVERE CHE ALL'UTENTE NON PIACEVA LA PUBBLICITA'...
SI POTEVA AL CONTRARIO...ANZI SI DOVEVA SCRIVERE IL COMMENTO POSITIVO,OPPURE CONSIGLI UTILI AL MIGLIORAMENTO DEL SERVIZIO...
QUESTO NON E' UN REGIME?IO LA CHIAMO DITTATURA....MA SIAMO NELL'ERA DELL'OTTIMISMO...
IO ERO LETTERALMENTE SCHIFATO,MI SONO FATTO DURE LITIGATE CON I MIEI TEAM LEADER CHE SI OSTINAVANO A DIRMI DI NON SCRIVERE DETERMINATE COSE....
AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

federico viselli 24.01.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Cortese Grillo

Mi chiedo e Ti pregherei di verificare come 27.000 polize assicurative per altrettanti scooters che UNIPOL si è aggiudicata dalle poste italiane possano costare tanto!

Dal mio conto valgono a prezzo scontato (su 27.000 ci sarà pure una scala sconti) piu’ di 500€ l’una, visto che UNIPOL si è aggiudicata il bando per 15 milioni di euro.

Gli scooter se li era aggiudicati sempre il nostro amico Colaninno qualche settimana prima per 45 milioni di euro.

In pratica assicurare uno scooter costa il 30% del mezzo.

Ci sarà sotto qualcosa?

Ciao a tutti e grazie per cio’ che fai.

Gian Luigi Lago

lago gian luigi 24.01.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa - per capire la verità dell’immagine riflessa – nella società moderna il logo identifica la storia è la qualità di un prodotto, noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti – vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************
1-RAGAZZI BEPPE HA FATTO BINGO 2-

Il primo bingo è quello di avere conquistato la copertina sul Venerdi di Repubblica sul quale avevo già fatto un mio commento sul POST I RAGAZZI DI TRIESTE DEL 13.01.06 16:42.

MA VENIAMO AL SECONDO BINGO.

IL FATTO:
1.Il Corriere della sera è La Repubblica del 21/01/2006 riportano entrambi dell’incontro fra Fassino e la sezione Romana dei DS di Ponte Milvio ( sezione storica dei DS dove era iscritto Enrico Bellinguer, Fausto Bertinotti, Il Padre dell’on.Melandri, e tanti altri esponenti politici e giornalisti).
2.Gli articoli sembrano identici nell’esposizione dei fatti anche se scritti da due giornalisti diversi, se ne deduce la probabile veridicità di quanto accaduto. CONTINUA

ernesto scontento 24.01.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

2-RAGAZZI BEPPE HA FATTO BINGO 2-

SEGUE
3.MA CHE COSA E’ ACCADUTO, IN SINTESI, i due articoli riportano che l’incontro con la base dei DS era stata pianificata nei minimi dettagli, dando la solidarietà della base al segretario, compreso il passa parola a evitare domande scomode “ NON SI PARLA DI CONSORTE”. Il primo obbiettivo è stato centrato il secondo meno per i seguenti motivi.
a.- La Compagna Magistro moderatrice dell’incontro esordisce rivolgendosi a Fassino
“ noi non vi facciamo lavorare perché certo il vostro non è un lavoro,ma ci affidiamo a voi perché pensiate,noi vi paghiamo e quindi vogliamo il meglio dalla nostra classe dirigente”
b – Il Compagno Gianni Corsi chiede a Fassino “Perché quando Consorte le ha detto che aveva già raggranellato il 51% dell’Opa, di fronte a un’illegalità non ha detto niente? Perché D’Alema non ci spiega che cosa c’è scritto nelle intercettazioni che lo riguardano?
Si sono susseguiti altri interventi e commenti da parte degli antichi del partito ( Termine usato per dire saggi o anziani ) ma io mi fermo qui per la mia riflessione. Sembrerebbe che la sala si sia svuotata visto il silenzio di Fassino su Consorte e che la riunione sia finità a tarallucci e vino ( termine da me usato per dire facciamo finta di non aver capito). CONTINUA

ernesto scontento 24.01.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3-RAGAZZI BEPPE HA FATTO BINGO 2-
SEGUE

LA MIA RIFLESSIONE:
Mi pare abbastanza chiaro che espressioni come quelle riportate al punto 3/a , erano impensabili fino a poco tempo addietro, noto anche una certa somiglianza ai POST di questo blog Politici Cococo ho l’impressione che stia nascendo un nuovo modo di esporsi verso la classe politica.

Fino a poco tempo fa era quasi impensabile discutere in pubblico con i dirigenti (soprattutto se ai massimi livelli) su argomenti che venivano blindati, la vecchia regola del centrismo Democratico ( Termine che significa : ampi discussione interna agli organismi, ma compattezza sul mondo esterno) valeva anche per la base nelle rispettive sezioni.

Non è ancora chiaro quale conseguenza avrà sul voto di aprile il caso UNIPOL, una cosa è certa i danni ci sono e cominciano a manifestarsi, tutta una serie di piccole Cooperative iscritte alla Legacoop ( Vicina ai DS) sta dando le dimissioni per aderire alla Agci di ispirazione laica ma con maggiore dipendenza dai partiti in particolare dai DS
( articolo riportato sul settimanale Mondo n. 4 di gennaio 2006) .

Inoltre deve essere messo in conto da parte dei DS, come reagiranno tutti quegli imprenditori artigiani, commercianti,piccole imprese, che simpatizzano per i DS anche se non iscritti al partito. Non hanno certo gradito il tifo dei DS e una certa superiorità morale nell’essere COOP, anzi hanno sempre contestato una sorta di concorrenza sleale per gli sgravi fiscali concessi alle COOP che operavano ormai da anni in vari settori in concorrenza perdendo la caratteristica della loro missione ( chi scrive sostiene che l’uniche coop che dovrebbero avere benefici fiscali sono quelle che si occupano di sociale ma che gli stessi benefici devono essere dati anche ai privati per analogo settore) .

ernesto scontento 24.01.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

LA TUA, ROBY, MI SEMBRA UN'IDEA GRANDIOSA, ANCHE SE DUBITO CHE VERREMO ASCOLTATI...E POI SEI PROPRIO SICURO CHE BEPPE ANDREBBE ANCHE SE INVITATO? A CAUSA DEI CONTENZIOSI ANCORA APERTI CON LA RAI NON E' ANDATO NEMMENO DA CELENTANO.
COMUNQUE NOI CI PROVIAMO. NON SAREBBE MALE FAR ARRIVARE IL NOSTRO APPELLO DIRETTAMENTE A GIORGIO PANARIELLO, ANCHE LUI COMICO E, SONO CONVINTA, ANCHE LUI SENSIBILE A CERTE TEMATICHE POLITICHE E AMBIENTALI. SE E' VERO CHE LA NOSTRA VOCE DI UTENTI CONTA QUALCOSA FACCIAMOCI SENTIRE IN TANTI, IN TANTISSIMI STUFI E ARCISTUFI DELLA TV SPAZZATURA CHE TENTA DI ANESTETIZZARCI LA CAPACITA' DI RAGIONAMENTO. IO MI AUGURO CHE LA NOSTRA RICHIESTA VENGA PRESA IN CONSIDERAZIONE, ME LO AUGURO, MA NON MI FACCIO ILLUSIONI! COMUNQUE PROVIAMOCI!!

STEFY BACCI 24.01.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Non andare a votare è una follia, è come negare la propria appartenenza alla comunità, alla cittadinanza. Per di più lasciando carta bianca a questa classe dirigente di mediocri e ladruncoli.
Proponi qualche cosa di più sofisticato: il solo andare e scrivere nella scheda un "Faff..." lo trovo più costruttivo.
Io personalmente non potendo votare il partito del "Faff..." pensavo di votare, come dice Beppe, il candidato "leggermente meno schifoso...".
ciao

Matteo Viscardi Commentatore in marcia al V2day 24.01.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

CARO Beppe e cari tutti, vi segnalo un paio di siti su cui andare, veramente allucinante!
UNO http://www.ribn.it/
Se c'è una intera rete di boicottaggio della Nestlè ci sarà un motivo!!!!!!!!!!!!

DUE http://www.biello.it - si trova la sezione che parla dei messaggi subliminali - quella di MC Killer - laboratori riminali - Uol Disnei (così come ve la scrivo) e altre chicchine interessanti..
Quante cose solo in rete!!!!!

Maria Teresa 24.01.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Al posto di Mike Bongiorno potevi anche metterci l'esempio più clamoroso della storia della TV di autopubblicità. Quanti si ricordano le camice Frarica? Quanti invece le camicie coi baffi e Maurizio Costanzo? Beppe continua così, non ci facciamo fregare. Teniamo a mente che loro ci provano. Sempre.

Gianni Corsi 24.01.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza sentire Fassino che dice a Ferrara: "Travaglio, come lei sa, dice spesso cose improprie". Solamente perchè racconta fatti che non sempre condannano la destra. Anche i rappresentanti della sinistra non vogliono ricevere domande, vogliono governare e basta, ma perchè non vogliono essere controllati dal popolo? Cos'hanno da nascondere? si rassegnano all'alternanza? Ma così non c'è progresso. Vorrei che una classe dirigente politica così, venga fischiata ovunque vada, e invece viene applaudita da opportunisti che porgono le loro giugulari a quei vampiri, a cui nulla sembra interessare, se non la loro sopravvivenza al potere. Caro Beppe, meno male che c'è il tuo muro del pianto, che il 26 compie solo un anno questo blog, perchè forse tutto questo non è inutile. Ci vediamo il 15 a Roma.

Gianni Corsi 24.01.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se inserisco un commento "fuori tema" ma ho cercato sotto la voce sport se c'era qualcosa, non ho trovato nulla. Inserisco qui. Magari mi spiegherete come fare a lanciare nuove tematiche. Quanda si parlerà di sport....Olimpiadi? In qualità di ex atleta mi piacerebbe capire una cosa: per tutti gli sport vale la regola che l'olimpiade la possono fare solo gli atleti non professionisti; per il calcio siamo in.......leggera controtendenza!!!!!
Qualcuno me lo sa spiegare??????

Margherita Parini Commentatore in marcia al V2day 24.01.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se inserisco un commento "fuori tema" ma ho cercato sotto la voce sport se c'era qualcosa, non ho trovato nulla. Inserisco qui. Magari mi spiegherete come fare a lanciare nuove tematiche. Quanda si parlerà di sport....Olimpiadi? In qualità di ex atleta mi piacerebbe capire una cosa: per tutti gli sport vale la regola che l'olimpiade la possono fare solo gli atleti non professionisti; per il calcio siamo in.......leggera controtendenza!!!!!
Qualcuno me lo sa spiegare??????

Margherita Parini Commentatore in marcia al V2day 24.01.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

salve ragazzi!
vi propongo un link http://spaces.msn.com/members/antonioditaly/
è un tizio che organizza dei concorsi fotografici on line.
io ho partercipato e la mia foto è la numero 52.
ora...se foste cosi cortesi da votarmi io ve ne sarei veramente grato....sempre se vi piacciono le mie foto chiaramente;-)
Si può votare mandando una mail a aavcm_8@hotmail.com e scrivendo semplicemnte il numero della foto cioè 52 :D e magari giarare anche la richiesta ai vostri amici... sarebbe magnifico;-)

GRAZIE PER L'ATTENZIONE
BACI
FABRI

Fabrizio Perrini 24.01.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Avete sentito la promessa delle ore 10.30 del mattino? Nella prossima legislatura, "una casa per chi non ce l´ha". Ma io lo voto, a ´sto genio!
E chissa`cosa promettera`domani...

A parte gli scherzi, anche se ormai il cazzeggio e la fregnaccia non son solo prerogative istituzionali, credo che la frattura ricercata con Ciampi serva solo a scongiurare una rielezione di Ciampi, altrimenti portata da casa. Lui ci vede bene Letta, li`...e non solo lui, purtroppo...che ne dite?

paolo moretti 24.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
hai ragione i progreammi concreti...dove sn oramai i ns. dipendenti ci pigliano per il c..o,guarda matrix entrambi a fare battute,ma nn erano nemici?
cmq in brasile fanno auto a 0 emissioni dannose,con l'alcol,risparmiano e le auto hanno le stesse prestazioni,noi andiamo a piedi la domenica per abbassare le polveri sottili,ma siamo scemi ci facciamo male da soli,riempiamo i polmoni di schifezze ai ns figli e nn rompiamo il culo a sti stronzi di dipendenti che pur avendo la fiat che produce queste auto per il brasile,nn le vende anche a casa sua?
ma se ho un buon prosciutto prima sfamo la mia famiglia e poi ne do aglia altri....io muoio di cancro ai polmoni e giustamente mi doverto nel resto della vita che mi rimane guardo le brasiliane che sculettano e magari per l'eccitazione rimango secco....
voglio l'auto ad alcool,basta una legge e poi il motore c'è già...lo fa la fiat

Giuseppe Ragusa 24.01.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... E' tornato GIORGINOOOO!!!! Ieri su al TG1 delle 13,30!! Come mai? Poco prima delle Elezioni?? Perchè sia la "sparizione" che la "ricomparsa" sono state ignorate dai MEDIA??

Emilio PERRI 24.01.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

(parte 2)

Ad esempio, la FIAT insiste nell'avere il monopolio dei mezzi di produzione delle auto in Italia, e finanziamenti e favori dallo Stato. Questo non e' libero mercato, ma comunismo sovietico. Inoltre, i suoi prodotti sono sono innovativi. Un'idea sarebbe quella di scorporare la fabbrica FIAT in Sicilia. Con tutti i soldi pubblici dati alla FIAT, almeno una fabbrichetta dovrebbe essere nostra, non degli Agnelli. Prendiamone una a caso, non importa quale, e privatizziamola. La nuova fabbrica deve produrre auto il cui limite di velocita' e' pari alla velocita' massima consentita per legge, maggiorata di 10Km/h. Basta con i motori da 300Km/h. Basta anche con gli alti consumi. La macchina deve fare un uso ottimale del combustibile. Via la batteria: tutte le macchine devono avere un pannello fotovoltaico sul tetto, la cui energia non solo rimpiazza quella della batteria, ma aiuta il motore elettrico. L'idrogeno, purtroppo, non e' una buona idea, perche' non e' disponibile in natura, e per produrlo, bisogna spendere energia.

Un'ultima idea per le primarie. Il TG3 delle 14 di ieri ha dato la seguente notizia. L'italia e' il maggior esportatore di energia in Europa, energia prodotta bruciando petrolio e gas proveniente anche dalla Russia. Malgrado questo, esiste una recente iniziativa dell'attuale governo per re-introdurre il nucleare in Italia, e motivata dal fatto che non produciamo abbastanza energia. Allora propongo che al posto delle centrali nucleari, si interrompa la vendita di energia all'estero, in modo da usarla noi. Bisogna anche ridurre la domanda di energia, cioe' bisogna risparmiare energia in modo tangibie.

Grazie,

Luca dellaPenna 24.01.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

> Nelle matrioske vorrei trovare solo il programma di governo,
> magari letto da un’annunciatrice televisiva. I nostri dipendenti,
> al massimo, dovrebbero passarle i fogli.

Non sono d'accordo. Se le annunciatrici facessero giornalismo,
saremmo veramente alla frutta. La cosa migliore e' insistere con
le "primarie dei cittadini", con poche idee chiave da portare a vanti, e verificarne la adesione. E' anche importante verificare che il neo-eletto amministratore faccia il lavoro per cui e' stato pagato, e per fare questo, serve una certificazione ufficiale e veritiera. Ad esempio, il bilancio dello stato deve essere pubblico e dettagliato, possibilmente nel sito internet del governo.

Di tutte le cose fatte dalla Destra, ne esiste una che mi piace: tramite l'otto per mille, e di recente il cinque per mille, entrambe iniziative di Tremonti, per la prima volta i cittadini possono specificare "direttamente" che una parte delle loro tasse venga spesa in un modo ben preciso. E' un'idea democratica, funziona, ed ogni cittadino dovrebbe esprimersi direttamente in merito alla quantita' di tasse spesa per finanziare la macchina burocratica (stipendi, pensioni, bobus vari dei vari politichini e politicanti). La questione inversa e' altrettanto utile ed interessante. Se si volesse quantificare il denaro attualmente speso, quale sarebbe la percentuale pro capite? Credo sia di molto superiore al cinque per mille.

Il nostro obiettivo primario e' di liberare l'Italia dal deficit pubblico. Bisogna risanare l'economia pubblica, e separare la politica dall'economia. Finche' esiste debito, siamo schiavi delle Banche e dell'Europa. Per fare questo, bisogna adottare un nuovo modello di business, una nuova filosofia economica, che coinvolga tutti, che dia opportunita' reali di creare lavoro per chi il lavoro non lo ha (e siamo in molti), e di rendere il mercato finalmente libero, con leggi antitrust che funzionano.

(fine parte 1)

Luca dellaPenna 24.01.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

LAUREA FACILE: dopo poliziotti, carabinieri e finanzieri, adesso tocca anche agli impiegati dello Stato!

Sei un dipendente pubblico?
Vuoi il titolo di Dottore in meno di un anno e senza sudare troppo?
Niente di più facile!
Basta mettere mano al portafoglio e rivolgersi alla LIBERA (forse un pò troppo... libera!) Università "San Pio V" che, alla modica cifra di 2.000 euro, ma solo per i Ministeri Convenzionati, altrimenti ci vuole il doppio(!?), t'iscrive direttamente al terzo anno di Scienze Politiche regalandoti 2 anni di studio e con quattro chiacchiere "da bar" su televisione, cinema, crimini, devianze sociali e altre materiucole prive di alcuna attinenza con la realtà lavorativa d'appartenenza, ti laurea Dottore!
UN VERO BUSINES!
UN "VERO SFACIO" PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE!
Ma uno Stato che guarda solo al titolo di studio (e che titolo!!!) e non al "merito" e alle vere capacità dei propri dipendenti, questo è quanto "merita": una classe dirigente di laureati con i punti... MIRALANZA!
Auguri ai neo-"d"ottori dello Stato!

Un Laureato ante-Moratti.

Mario Rossi 24.01.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*
*
Campagna "No alla censura. Grillo al Festival 2006"
http://grilloalfestival.blogspot.com
*
Beppe Grillo, un comico, un personaggio famoso, un uomo così amato da anni all'unisono da tutto il paese, che viene intervistato e trasmesso dai media internazionali, non ha spazio nella sua patria a causa del regime a cui essa è sottoposta.
Se lo chiede lui stesso e lo chiede anche a noi nei suoi spettacoli...
"dove potrei andare? in quale programma mi vedreste?"
Con la sua semplice chiarezza ci sta aprendo gli occhi da anni ed anni...
E ci sta insegnando che esiste un regime televisivo che taglia le teste che hanno voci importanti e sega le gambe ai personaggi troppo dinamici, specie se sanno far divertire e far pensare allo stesso tempo.
La risposta che sentiamo di dare alla tua domanda, caro Beppe, è questa:
C'è solo un posto da cui meriti di rientrare in televisione oggi, ed è il Festival di Sanremo, in diretta su RAIUNO, l'ultima sera, in mondovisione.
Ci hai chiesto dove puoi andare, in quale tv...
Abbiamo in cuore fortissima la sensazione che stavolta lo spazio in tv possiamo creartelo noi, con una email per uno.
E sai perché? Sì che lo sai... Ce l'hai spiegato proprio tu.
Perché come i politici sono i nostri dipendenti, anche i media in realtà dipendono da noi, in particolare la RAI che pretende un canone e ci vende pubblicità...
Siamo noi i datori di lavoro della RAI.
Quindi oggi lo chiediamo ufficialmente ai nostri dipendenti certi del fatto che altri si uniranno:

Alla Direzione di RaiUno
e p.c. alla Direzione Generale della RAI RADIO TELEVISIONE ITALIANA:

IN VIRTU' DEL MIO RUOLO DI FRUITORE FINALE DEI CONTENUTI TELEVISIVI TRASMESSI DALLA RAI, CHE PERCEPISCE UN CANONE A LIVELLO NAZIONALE PER FORNIRMI SODDISFAZIONE NEL PROFITTO DI QUEI CONTENUTI, CHIEDO FORMALMENTE CHE IL SIGN. BEPPE GRILLO SIA UFFICIALMENTE INVITATO ALL'ULTIMA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2006 IN DIRETTA.

firma
*************

inviare a: usfestival@rai.it

*************
*
*
*
*
*
*
*

roby rubini 24.01.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al Blog! e della tua perseveranza e intergità!
Siamo in un Epoca veramente strana, i politici trasformati in Buffoni e i Cabarettisti in POLITICI
ormai accetto informazioni solo da chi parla chiaro come Il Grillo Parlante.
Mi sono immaginato che se d'un Botto (sia mai) chi fosse in politica dicesse cose sensate e per il bene dei cittatini per voi ExComici sarebbe un duro COLPO, non sapreste più cosa dire.
Fortuna che quel giorno sembra così lontano....

Matteo Bologna 24.01.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Estratto dal Corriere della sera on line di oggi all'indirizzo:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/01_Gennaio/24/berlusconi.shtml

"Le agitazioni che portano alla cancellazione di numerosi voli sono considerate ingiustificate da Berlusconi: «C'è una situazione difficile. C'è da fare un intervento deciso, addirittura manu militari nei confronti di coloro che si oppongono»"

.. manu militari?!!!
....manu militari??????!!!!

Se si lamentano un motivo ci sarà, ma non voglio entrare nel merito.

(tralascio il teatrino istituzionale che B sta allestendo pur di far passare le ultime leggine utilissime alla sua comunità, perchè si commenta da solo..)

Ma che un presidente del consiglio (minuscolo per adattarsi alle stature, sia morale che fisica, del soggetto..) usi per proprio tornaconto i disagi dei cittadini e senza alcun ritegno fomenti in tutti coloro che, ingiustamente, hanno pagato il prezzo di queste agitazioni la voglia di linciaggio,contro i manifestanti, alzando perentoriamente il tiro dello scontro,beh.. francamente mi lascia senza parole..

Danilo Ciolino

Danilo Ciolino 24.01.06 11:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
sull'Espresso del 26 gennaio sono citati i risultati di un sondaggio elettorale che vede al momento in vantaggio il centro-sinistra per il 50,7% contro il 46% del centro-destra. Non so se queste percentuali sarebbero sufficienti alla nuova maggioranza per governare.Inoltre penso che le divisioni ancora profonde che esistono tra gli schieramenti del C.S.comporterebbero invitabilmente la caduta del governo, se non interviene uno spirito di coesione molto più forte di quello attuale. Inoltre, non vedo in Prodi un Leader con grinta e personalità capace di guidare una coalizione tanto variegata e litigiosa. Sono preoccupato, anche perchè il solo fatto di mandare a casa l'attuale governo, sarebbe una grande occasione da sfruttare per uno stato più giusto.
Mi convinco che avevi ragione, quando nel tuo spettacolo dicevi che le sinistre potrebbero vincere le elezioni solo se tutti i loro leader, si chiudessero in uno stanzone senza più profferire una parola sin dopo le elezioni.
ciao a tutti da luciano

luciano libero 24.01.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

prima volta che sono con voi, quindi provo il blog e provo a dire qualcosa
la bulgaria pare non esesta più, ma.....
congressi cgil...liste bloccate e preferenza unica....nessuna possibilita se non dire no o astenersi....tante idee prodotte ed elaborate, tutte belle e giuste ,ma la sintesi la porta in alto un'apparato statico, clientelare e sempre lo stesso.... forse migliorerà un giorno, io proverò e provo a contribuire, ma sono un granellino nell'ingranaggio e forse sarò schiacciato.....la politica bassa è la padrona e il popolo sta comodo ad acoltarla...finchè se magna....a presto...

claudio chiarini 24.01.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE SANTE!
Ormai è passata l'idea che bisogna demonizzare l'avversario (nella speranza che la gente poi scelga loro come MENO PEGGIO) o di dire frasi prive di contenuto in perfetto "stile calciatore" ("rilanceremo l'economia", "faremo le riforme di cui questo paese ha bisogno", "si la questione ci interessa molto e ci vedrà in prima fila tra i suoi promotori", ecc. ecc.).

CHE TRISTEZZA

CHE TRISTEZZA

CHE TRISTEZZA

Certo però ogni tanto una vocina (che cerco di non sentire) mi ripete "ABBIAMO LA CLASSE POLITICA CHE CI MERITIAMO".... e se la classe politica è espressione del popolo che la elegge, forse non ha tutti i torti.

Saluti! :-)

Patrick

Patrick De Angelis 24.01.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e tutti gli amici lettori,
scusate se vado ancora una volta fuori tema, ma non riesco a digerire il fatto di non sentire un commento da parte di Grillo sui retroscena sempre più inquietanti sui fatti dell'undici settembre. Trallaltro non mi pare di essere il solo ad avere a cuore questo argomento.
Vi prego se avete un attimo di tempo di provare a dare uno sguardo qui: http://www.luogocomune.net/site/modules/911/ per capire di cosa sto parlando.
C'è veramente di cui preoccuparsi.
Un saluto
Marco Simola

marco simola Commentatore in marcia al V2day 24.01.06 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese da bar, si fanno solo chiacchiere, meglio, si raccontano solo balle.
Dello “scontro” Berlusconi-Rutelli alla fine ti ricordi solo gli occhialini da nonna Papera di Rutelli e quanto è tarchiato Berlusconi quando si alza in piedi, il resto è tutto commedia dell’arte.
Secondo me i tempi sono più che maturi per un terzo polo che non si chiami polo, per un nuovo partito che non si chiami partito. E per rompere col passato, per trovare persone disinteressate, iscriviamo nelle liste ultra ottantenni senza figli né nipoti, malati terminali, risvegliati da coma, missionari di quelli veri, ecc. non faranno mai pietà come questi politici.
Partito della rottura potrebbe essere anche il nome, perché la gente ne ha le scatole piene e non se ne vede uscita da questa situazione.
Però bisognerebbe smetterla di dire minchiate, volgarità, banalità, di bisticciare come i mocciosi dell’asilo, per prima cosa su questo sito, che è una delle poche, pochissime occasioni di incontro vero e di pensiero, e di cominciare a pensarci insieme, in relazione. Io rinuncio a qualcosa di mio in favore degli altri, del gruppo, che può fare molto di più del mio lamentarmi da solo.
Ciao a tutti e … come dice un mio amico “è dura fare i seri!”.

Fabio Fantini 24.01.06 01:16| 
 |
Rispondi al commento

@flavio
preparano il golpe??? perchè sono più furbi di noi. se lo fanno vado lì e mi complimento. ma vi rendete conto che qualche centinaio di uomini che stanno rovinandoci hanno il potere assoluto di farci solo mangiare il fegato e noi...solo 60 milioni di persone.... glielo stiamo servendo su un piatto di platino? NOI possiamo mandarli TUTTI a casa in una settimana... ma non avete le palle per farlo. starnazzate e basta. ASTENSIONE DAL VOTO E SCIOPERO DI TUTTE LE CATEGORIE PER UNA SETTIMANA. PIAZZA PULITA E SI RICOMINCIA. NON ESISTONO ALTRE GARANZIE!!! Non dobbiamo neanche correre il rischio di scontrarci con l'esercito. non andiamo in piazza, stiamo a casa. Mi vengano a prendere loro se vogliono portarmi a lavorare o a votare... io mi godo lo spettacolo in tv. il primo vero spettacolo della rai che mi piacerebbe da morire.... L'italia vuota, le urne semideserte, politici e industriali in ginocchio. bisogna anche fare un po' per uno... o sempre noi in ginocchio... e il parlamento vuoto? A CASA. La politica corretta è inutile se c'è chi bara... con il tuo voto. CE LI MERITIAMO!!!!!!

monica tieghi 24.01.06 00:56| 
 |
Rispondi al commento

non me ne frega piu' nulla!non c'è partito che abbia nel programma una linea di condotta decente a favore degli animali, e io non voto nessuno e mando tutti, compreso beppe grillo che non ha mosso un dito per loro, affanculo.

francesca schiro' 24.01.06 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non cancelliamo il termine "programma" e lo sostituiamo, come dice Beppe, con "proposte chiare,verificabili" e puntuali, aggiungo io,
vedi anche il mio commento del 23/01 ore 23:30 circa e dimmi se sei d'accordo, sia su quello che c'è scritto ma soprattutto nel muoversi con azioni concrete, io sento tanta gente che parla,
si lamenta ma azioni concrete poche, io ne ho in cantiere una contro gli sprechi, sarebbe costruttivo se ognuno di noi riportasse esperienze quotidiane di azioni concrete, anche piccole cose, ma è con quelle che si arriva poi a quelle grandi.

Fabio Boddi 23.01.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

è la prima volta che scrivo un commento sul tuo sito,
da quando mi "sono risvegliato" ho iniziato a frequentarlo
spesso. Autami a gridarlo più forte possibile insieme a te un
messaggio chiaro ai cittadini che votano in modo che lo dicano
forte e chiaro "ai politici" in ogni possibile occasione:
non mi interessa che tu ti chiami Berlusconi o Fassino o Prodi
o Fini o Rutelli o Bertinotti o Cappuccetto Rosso o Biancaneve,
che tu sia rosso, nero, verde o viola,
mi devi fare delle proposte di governo chiare ripeto chiare
e verificabili non "i programmmi" che non servono a un c...
solo a prenderci per il c... in quanto le parole sono manipolabili
a piacere; non petizioni di principio che non portano a nulla di concreto
i principi teneteveli per voi, a noi diteci quali sono le proposte
che discendono da quei principi, proposte per le quali a fine
legislatura si possa dire: SI è stato fatto, NO non è stato fatto.
Che ogni uomo che si occupa di politica si prenda finalmente la
responsabilità di ciò che fa e soprattutto di ciò che non fa,
a fine legislatura io elettore verificherò; lui faccia un resoconto
chiaro scritto in parole semplici come da dettato evangelico: SI SI NO NO …
e non in politichese; dico uomo politico perchè
i partiti sono fatti di uomini ed è ognuno di loro che si
deve prendere la responsabilità, non solo a livello di partito
dove con il gioco delle parti e dello scaricabarile
alla fine la responsabilità per il non fatto non è di nessuno.
Ho in cantiere un’iniziativa contro gli sprechi tramite
un sito che sto registrando ti terrò informato,
detto francamente, Beppe, mi sono rotto veramente
le p…e è l’ora di fare qualcosa di muoversi in maniera
concreta e decisa, dobbiamo riuscire ad innescare una
reazione a catena, tipo bomba atomica.

Fabio Boddi 23.01.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
l'altro giorno ho visto la trasmissione matrix, e un pensiero ha attraversato la mia testa: Vuoi vedere che rivince il nano con la ricrescita?Perchè ogni volta che esce in tv non cè uno, dico uno,che sappia zittirlo o almeno contrabbaterlo.Io mi ritengo di sinistra,ma non riesco a schierarmi con un partito di sinistra, e quindi, credo che non andrò a votare.Per concludere vorrei sottolineare la mediocrità del giornalismo in italia,citando poche righe dell'articolo scritto da Curzio Maltese su IL VENERDI:"nel resto dell'europa e in america è impensabile che un capo di governo esca in tv prima di essersi preparato per settimane, se non vuole che i giornalisti lo facciano a pezzi.." Povera italia!!!

ema troili 23.01.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che spettacolo su rai titolava il tg5.
Da quando era finita l'isola dei famosi, zechila veniva puntualmente preso in giro dai conduttori di striscia, gliene dicevano tante e soprattutto che è gay, nessuno dice loro che fanno cilecca a letto, che prendono il cialis (se glielo dicessero come reagirebbero secondo voi?) poi lo riprendevano nel backstage per vedere come si comportava. Ieri la bomba, zechila ha litigato con pappalardo in diretta tv e giù il tg5 a pontificare sul servizio pubblico, sulla fascia protetta. Nello stesso tg, un giornalista (non mi voglio nemmeno ricordare il nome) faceva una bieca inchiesta contro l'ex dell'Unipol. In altra sede un sovrano patteggiava sull'allungamento della legislatura. Questa è la tv italiana. Ce la devono propinare così anche se non ci fanno pagare il canone?

giorgia della seta 23.01.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

e che pizza...

Roberto Bandini 23.01.06 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe ma perche non si possono licenziare i nostri dipendenti nullafacenti e spreconi....??? o forse bisogna tornare indietro di 100 anni e aspettare L'anarchico che fa secco il dittatore....premetto che per ovviare a questo grosso problema mi sono trasferito in centroamerica più precisamente in Costa Rica....ma anche da quà non posso non seguire le vicende che si susseguono e che ogni giorno tartassano, scusa il termine, i miei coglioni e la mia mente.....Calcola che non mi ritengo un povero ma a roma mia città natale vivevo in 35mq con la mia compagna e mia figlia alice pagando un'affitto di 650 euro avevo un locale che ho dovuto vendere per l'enormità di tasse che pagavo.....insomma non riuscivo a mandare avanti la mia famiglia e non potevo allargarla. ora sono qua spero di realizzare

mattia capparoni 23.01.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contro l'invasore di spazi mediatici la sinistra deve attuare la tattica dei russi con Napoleone, lasciatelo venire avanti.
La megalomania dell'omino è in fase di espansione parossistica, lasciatelo espandere e quando sarà al massimo basterà una puntura di spillo per lo scoppio finale.
Con il suo saltellare in ogni trasmissione televisiva il cavaliere un risultato lo ha gia ottenut, ricompattare il popolo di centrosinistra. I suoi alleati cominciano a rendersi conto che tutta questa cagnara non è tanto (o non solo) indirizzata all'improbabile recupero di voti tra i moderati del centrosinistra, ma è piuttosto tesa a recuperare a FI i "migranti" all'interno della CdL che a detta di alcuni sondaggi sembrano essere ancora numerosi.
Nei bar di Cecina gira una battuta, uno entra e chiede "è venuto stamani berlusconi" ed alla risposta negativa quello di rimando "strano perché ormai va dappertutto"

antonio.zaimbri@tiscalo.it
http://xoomer.virgilio.it/antonio.zaimbri/Home.html

Antonio Zaimbri 23.01.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ho appena letto su www.repubblica.it la seguente notizia:"Berlusconi:spostare le elezioni a Maggio".
E' chiaro che a questo punto stanno giocando l'ultima carta che rimane loro: il golpe.

Siamo oltre ogni limite di decenza, licenziamoli.

Un saluto
Flavio

flavio rossi 23.01.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, devo farti i miei complimenti.
ti informo che stò diffondendo le tue proposte di discussione e il tuo video presso tutte le persone che conosco.

il bello è che, così facendo, dopo tanto tempo, dalle mie parti non si discute più solamente del rigore rubato dalla juve.


grazie per lo spunto!


ps. sono eterosessuale, ma mi hai talmente colpito che farei volentieri un'eccezione per te. per questi motivi spero ti faccia piacere sapere che i miei amici mi hanno soprannominato "Alessandro Magnum"...
sei grande!

Alessandro Aramini 23.01.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei dire a Zigolo, che il programma di Forza Italia è relativo alla legislatura che sta per terminare.. non la futura...
"Elezioni politiche 2001 - Piano di governo per una legislatura" - così c'è scritto sulla copertina del documento.
Cosa sia stato fatto realmente e come non lo so.. non l'ho letto, anche se ha smosso la mia curiosità.

Qualcosa c'è, non si può negare, ma guardiamo avanti, e sui programmi futuri non c'è proprio nulla.
Grazie comunque per la tua ricerca e per le informazioni che ci hai dato.

federica consuma 23.01.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Mariania,
comincia col chiederti
chi paghera`il ns debito arrivato a cifre astronomiche e che sta risalendo, non a come ci abbasseranno le tasse. Le barzellette e i miracoli stanno dall´altro lato del fiume

paolo moretti 23.01.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ormai non se ne può più!
Personalmente non posso più tollerare il sorrisino beffardo di Berlusconi, la sua ipocrisia, la sua superficialità ed ironia quando si rivolge al pubblico, le sue menzogne.
L'ho già scritto, e provo a ribadirlo.. ma come è possibile che ancora in tanti credano in lui!!?
Davvero non me lo so spiegare!
La sinistra.. ahimè, è un pò "deboluccia", ma dovrà pur farsi sentire prima o poi.. e speriamo che lo faccia come si deve e che inizi a parlare di questo programma di governo di 240 pp. Qualcuno mi sa dire dove posso andare a cercarlo?!?
Altrimenti, quando sarà il momento di votare, saremo davvero costretti a scegliere il minore tra i mali (piuttosto di rivedere Berlusconi...)
ma può essere questo un criterio di voto!?

meglio tornare a lavorare...
un consiglio a tutti..
per chi non lo facesse già, iniziate ad interessarvi un pò al sociale/non profit. Non credo ci voglia molto.. basta leggere e informarsi un pò, e rigenerare il cervello e le idee pensando che c'è tanta gente che si muove in silenzio e si dedica agli altri.
Fa bene, fidatevi!!

federica consuma 23.01.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ormai non se ne può più!
Personalmente non posso più tollerare il sorrisino beffardo di Berlusconi, la sua ipocrisia, la sua superficialità ed ironia quando si rivolge al pubblico, le sue menzogne.
L'ho già scritto, e provo a ribadirlo.. ma come è possibile che ancora in tanti credano in lui!!?
Davvero non me lo so spiegare!
La sinistra.. ahimè, è un pò "deboluccia", ma dovrà pur farsi sentire prima o poi.. e speriamo che lo faccia come si deve e che inizi a parlare di questo programma di governo di 240 pp. Qualcuno mi sa dire dove posso andare a cercarlo?!?
Altrimenti, quando sarà il momento di votare, saremo davvero costretti a scegliere il minore tra i mali (piuttosto di rivedere Berlusconi...)
ma può essere questo un criterio di voto!?

meglio tornare a lavorare...
un consiglio a tutti..
per chi non lo facesse già, iniziate ad interessarvi un pò al sociale/non profit. Non credo ci voglia molto.. basta leggere e informarsi un pò, e rigenerare il cervello e le idee pensando che c'è tanta gente che si muove in silenzio e si dedica agli altri.
Fa bene, fidatevi!!

federica consuma 23.01.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello sentire il programma di governo annunciato da una bella ragazza prima di ogni programma ,ma quale è il vero programma di governo ? Anzi quali sono i due programmi di governo principali (perchè uno di loro due vincerà ) che ci faranno sentire fino alla nausea da qui a maggio ? Nessuno si scopre prima di vedere le mosse dell'altro e nessuno prende posizioni forti di sinistra o destra per accapparrarsi voti dai famosissimi indecisi che sembrano il partito piu importante che c'è in Italia. Sicuramente saranno dei programmi a matrioska nel senso che chiunque vinca aprirà il primo contenitore del programma per togliere fuori la variazione di esso per poi togliere la variazione della variezione ecc ecc cosi per 5 anni proprio come tante matrioska !!!!!!!!!

eugenio pirisi 23.01.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe bello sentire il programma di governo annunciato da una bella ragazza prima di ogni programma ,ma quale è il vero programma di governo ? Anzi quali sono i due programmi di governo principali (perchè uno di loro due vincerà ) che ci faranno sentire fino alla nausea da qui a maggio ? Nessuno si scopre prima di vedere le mosse dell'altro e nessuno prende posizioni forti di sinistra o destra per accapparrarsi voti dai famosissimi indecisi che sembrano il partito piu importante che c'è in Italia. Sicuramente saranno dei programmi a matrioska nel senso che chiunque vinca aprirà il primo contenitore del programma per togliere fuori la variazione di esso per poi togliere la variazione della variezione ecc ecc cosi per 5 anni proprio come tante matrioska !!!!!!!!!

eugenio pirisi 23.01.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

chi mi aiuta?
l'unione propone un programma di 240 pagine, bene.
chi l'ha letto?
chi è gentilmente in grado di dirmi se:
1)l'unione sarà in grado di abbassare il carico fiscale alle imprese e di quanto, chi lo farà ed entro quanto tempo, con quali risorse?
2) il costo del lavoro, come si interverrà per ridurlo, chi lo farà, con quali risorse, chi pagherà e di quanto dovrà essere abbassato per permettere alle ns. imprese di, almeno provare, a competere?
3)le aziende potranno licenziare ed assumere liberamente?
chi sa rispondere?
per inciso, non darò il mio voto al centro destra.

aldo mariania 23.01.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma se i nostri ''dipendenti'' passassero i fogli con il programma di governo alle
tele-annunciatrici... non si tornerebbe alle dannosissime VELINE GOVERNATIVE?!? E comunque... come si può fare un programma di governo quando non c'è rimasto niente che abbia le parvenze di governativo... a parte palazzo Chigi... almeno fino a quando il basso inquilino calvo non decidera' di farsi kamikaze per impedire che qualcuno lo sfratti...

antonello chieca 23.01.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente daccordo!!!

E ricorderei al buon Beppe che, comunque, piaccia o non piaccia, l'Unione un programma lo ha presentato.

E' vero, ci sono ancora discussioni, ma credo di poter dire che è meglio discutere sulla base di un programma di 240 pagine, e quindi molto dettagliato, e discuterne adesso che far cadere un eventuale governo dopo... non vi sembra?

Enzo Genovese 23.01.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo i commenti e mi accorgo che di proposte ne vengono fuori di tutti i colori. Bene. Se questo è un mezzo per smuovere la politica verso qualcosa di diverso ,personalmente mi sto facendo l'idea che, pur essendo un maschietto, forse è arrivato il momento di far crescere in Parlamento le parlamentari donne. E' duro ammetterlo , ma dobbiamo avere il coraggio di operare un ricambio di stile e di concretezza che forse le rappresentanti del gentil sesso hanno dimostrato in più occasioni molto di più degli uomini . Se ci fate caso, anche in questa vituperata legislatura su molti temi , molte parlamentari sono riuscite a trovare trasversalmente qualche unità di vedute formando schieramenti a volte inediti , ma certamente efficaci per la definizione di alcune leggi. Eccezion fatta forse per il caso della Moratti . Se questo sentimento "by partisan" si estendesse ulteriormente anche su altre tematiche non specificatamente legato al mondo della donna, forse certi immobilismi di schieramento si potrebbero superare. In questo senso i maschi a mio avviso hanno fallito. Quindi proporrei senza indugio che almeno la metà dei prossimi candidati siano donne, e che comunque vada, la metà dei ministeri in ogni caso poi venga affidato alle donne. In altri Paesi sarebbe un fatto normale , in Italia purtroppo bisogna quasi farlo per legge.Di donne preparate ce n'è a iosa quindi basta "volerlo fare".

billy tid 23.01.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amnistia ad personam


"Prodi è stato salvato dall'amnistia... Quella sì che fu una legge ad personam".
(Silvio Berlusconi, Il Giornale, 22 gennaio 2006).

"Ritiene il Collegio che le dichiarazioni dell'imputato non rispondano a verità, smentite dalle risultanze della commissione Anselmi e dalle stesse dichiarazioni rese del prevenuto avanti al giudice istruttore di Milano e mai contestate ... Ne consegue quindi che il Berlusconi ha dichiarato il falso, (con) dichiarazioni menzognere... e compiutamente realizzato gli estremi obiettivi e subiettivi del delitto di falsa testimonianza ... Ma il reato va dichiarato estinto per intervenuta amnistia".
(sentenza della Corte d'appello di Venezia sulla falsa testimonianza di Silvio Berlusconi a proposito della sua iscrizione alla loggia P2, non appellata e dunque definitiva, 22 ottobre 1990).

(23 gennaio 2006)

jimmy cobb 23.01.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo: come verra' calcolato lo storno stipendio al dipendente che sta passando le giornate a farsi gli affari suoi sulle tv proprie e non proprie invece di "lavorare"? E quanto paga per la pubblicità che si sta facendo? E, se la paga lui o gliela paghiamo noi come gli abbiamo pagato il lifting in clinica svizzera compresa l' equipe fatta arrivare dall'America? Così tanto per sapere ... gli affari miei. Ciao Ross

Rossella Borella 23.01.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe!
Adagio con l´antipolitica !
I gatti non sono tutti bigi...
Antipolitica e`diffondere la disperazione , anticamera di Weimar e compagnia bella.

paolo moretti 23.01.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
spero leggerai veramente queste righe... voglio solo esprimerti la mia gratitudine ...grazie di riuscire ad essere così lucido e incazzato ... grazie di essere così come molti di noi non riescono ad essere per prigrizia o volontà, per negligenza, ignoranza, fretta, ignavia, incofessata complicità ...
Grazie caro Beppe di esistere per noi che spesso non meritiamo l'impegno civile della gente come te ...
Un abbraccio virtuale da chi un abbraccio vero e sentito vorrebbe dartelo davvero.
Ci vediamo a Palermo il 19 marzo ..

Antonella Parisi 23.01.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe
oramai penso che il nano abbia toccato il fondo ma possibile che in questa italia non si parli piu di programmi di trasporti di sanita' di pensionati che non riescono ad arrivare alla fine del mese, dei metalmeccanici che hanno ottenuto cento euro al mese lorde dopo un anno di battaglie che nausea ma questi politici che cazzo fanno ma possibile che alla fine a nessuno di loro interessa niente delle sofferenze della povera gente.
ma come si fa' ha parlare solo di unipol di consorte di fiorani di gnutti di ricucci ma sono questi i problemi che abbiamo oppure sono altri e tutto questo non è sinonimo che di noi popolino non gliene frega un cazzo di nessuno be io vi dico voi politici di qualsiasi colore voi siate vergognatevi

giovanni smimmo 23.01.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa che mi ha sempre colpito sul nostro logorroico so-tutto-mi, tra le cui molte anime anche presidente del consiglio, e`che in 5 anni (almeno, ma forse anche prima! )di ribalta , non abbia MAI , mai, mai pronunciato una dichiarazione sulla Mafia.Cos´e`, qualcosa di risolto? Non esiste?
Concordate anche voi su ´sto fatto?

paolo moretti 23.01.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO, IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI , CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa - per capire la verità dell’immagine riflessa – nella società moderna il logo identifica la storia è la qualità di un prodotto, noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti – vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI
L’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza dei cittadini.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE, L’ARMA E IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto a decidere sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo capoverso del presente commento. Indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 23.01.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

l'antipolitica è il privilegio e la corruzione, la politica è il servire un popolo, uno Stato, fedeltà ad un ordinamento Costituzionale. Se siamo d'accordo su queste definizioni abbiamo il setaccio, iniziamo con uno grossolano, non siamo a quello per farine, ma per ghiaie e pozzolane, senza guardare il faccia nessuno. Altrimenti se non fosse così l'impegno di un Beppe Grillo non avrebbe senso.
Un saluto Toto

antonio dal tio (65) 23.01.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!
Adagio con l´antipolitica !
I gatti non sono tutti bigi...

paolo moretti 23.01.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

un saluto a Maurizio Palmas.
Credo sia il caso, se Beppe Grillo è d'accordo, che si faccia una proposta praticabile (Lui la deve fare). Per esempio dare dimensione e forme ad un drappo, il Grillo ci dice, contributo di € 5,00 o altro. Io già da adesso ne prenoto 10 per me e coinvolgo altri in una specie di catena di S.Antonio. Ognuno cerchi di fare quanto gli è possibile, verificare i numeri e quindi stabilire se ci siamo o no.
Scusate il mio insistere. Io vivo in una borgata, la Romanina, sul mio balcone avevo due bandiere della Pace, mi hanno chiesto il perchè, qui hanno il costume di appendere quelle del calcio e poi altri le hanno esposte.
Un saluto Toto

antonio dal tio (65) 23.01.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
in una di queste apparizioni televisive ho vsto il dipendente Pecoraro Scanio e il dipendente Gasparri litigare per circa 30 minuti senza dire assolutamente nulla sui due programmi di governo.
L'unica cosa positiva è stata detta dal dipendente Pecoraro Scanio quando ha parlato delle energie rinnovabili, stilando dati sul riscaldamento delle nostre abitazioni.
Mi è sembrato che stesse leggendo il tuo post in merito all'argomento!!!!
Avrebbe almeto potuto citare la fonte...ma forse non è stato autorizzato a farlo, pensa...un dipendente che legge un'articolo di Beppe Grillo!!! siamo in Italia un paese di santi, navigatori, poeti e ....parzialmente LIBERO!!!!

simone marinelli 23.01.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Se veramente pensi che non ci siano alternative valide al nano siamo proprio messi male.
Credo e penso che questo stato abbia mille e più di mille alternative di governanti capaci che non abbiano la neccessità di difenderre solo i propi interessi personali.
Qulasiasi amministratore di condominio sarebbe meglio del nano al governo questo paese.

nat gentile 23.01.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

VIUUUULENZA


A Prodi gli hanno fatto l'amnistia e una legge ad personam e così l'hanno salvato, e poi è basso perché le bugie hanno le gambe corte, le camere le sciolgo dopo e vado avanti fino alla morte, se faccio overdose di tv è colpa di Celentano, le coop rosse non si possono tollerare, Ciampi le mie leggi non le deve bocciare, i comunisti fanno i dossier e hanno il sangue sulle mani, io sono andato dai pm facendomi violenza, questo paese va detoscanizzato, all'Unità gli faccio causa con l'avvocatura dello stato e il Milan l'hanno battuto perché erano dopati.
Berlusconi apre la campagna elettorale a Firenze.


Vedrai, vedrai....


che uno del genere lo votano ancora.... gli ITAGLIANI.....


popolo di !$@#@%@^

Paolo Battacchio 23.01.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Antonio Dal Tio: rendiamo visibile un disagio di tanti. Ma soprattutto rendiamo visibile un disagio che appartiene agli elettori di sinistra, destra e centro. Non so in quale maniera, ma essendo tanti, qualsiasi cosa si faccia sarà evidente.

maurizio palmas 23.01.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

AAA Cercasi POLITICO con sani principi morali , etici . Richiesta conoscenza delle esigenze del Paese e dei suoi Abitanti , ecc. ecc .
Inviare proprio piano politico a questo Blog
il quale verra esaminato dai titolari ( Cittadini ).
Astenersi Perditempo.

Potremmo publicarlo su qualche giornale di annunci e stare a vedere .
Che ne dite ?


Buna Giornata a TUTTI
Paolo

Paolo Rossato 23.01.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Scrivero' oggi stesso a Stanca , penso che ogni
goccia possa contribuire a creare un "mare " anche se dubito che questi nostri governanti ,che tanto si dimostrano "affabili " nelle trasmissioni, si degnino di prendere in considerazione le semplici ma efficaci richieste da parte dei cittadini come me .
Spero che possa trovare molti consensi la tua proposta caro Beppe riguardo la stipula di un CO.CO.CO con i nostri prossimi dipendenti al governo perche' in quel caso si potremmo verificare se le persone che abbiamo votato vogliono veramente fare l'interesse di tutti .
ciao

Marco Migliorati 23.01.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo insisto, d'accordo, il tuo sito è molto visitato e possiamo constatare condiviso, molto bene.
Allora si prenda l'iniziativa di renderlo visibile a tutti. Voglio suggerire, produci una bandiera un drappo uno straccio che appendendolo alla finestra o al balcone sia visibile agli altri. Anche la bandiera della Pace rompeva a molti. Credo che una qualche iniziativa vada presa. Ero presente con mia moglie al Lottomatica (pienone) abbiamo fatto partecipi altri del tuo impegno e lavoro.
Seguito ne hai, facciamo sentire e vedere questa nicchia di popolo.
Un saluto Toto

antonio dal tio (65) 23.01.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
qui è tutto un muro di gomma oltre che del pianto. Dobbiamo cambiare i "generali" perchè questi non ci faranno nemmeno partecipare alle battaglie, o meglio solo quelle che dicono loro per difendere i pozzi di petrolio. Tu che sei un "comico" vuoi ridere? leggiti il libro di Sergio Ricossa Prof. Docente all'università di Torino, "IL MANUALE tascabile PER L'ITALIANO ONESTO" lo trovi da Facco Editore dove viene spiegata la tecnica per stilare la classifica degli onesti, degli onesti furbi, degli imbecilli, e dei disonesti......Quando vieni a Brescia a fare uno spettacolo sulla Multiutility dell'energia ASM che chiamo il GRANDE FRATELLO, che vuole "partorire" altre tre o quattro "piccole centraline" Turbogas, termoutilizzatrici, o ad olio combustibile? Se non ci aiuti ce le fanno davvero, qui ci sono interi Paesi in provincia che non dormono più, e noi a Brescia non dormiamo da tempo, perchè quei monopolisti hanno un potere formidabile, e non ci lasciano "spazio", e nemmeno l'aria, e ci tocca anche pagarli profumatamente......
AIUTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

marco Penazza 23.01.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Sai cosa penso Beppe, che nel nostro paese il concetto di democrazia sia ancora troppo labile.
La gente è ancora impegnata a difendere le bandiere, come fossero tifosi di calcio. Invece la democrazia è esttamente l'opposto, cioè alternanza in base ai programmi. Qui, purtoppo, i nostri politici non fanno altro che "scannarsi" (ma sarà poi vero, visto che quando c'è da aumentarsi l'emolumento sono tutti d'accordo. Alla fine, tutto diventa un insulto, una demonizzazione e una delegittimazione dell'avversario. Ma che educazione civica apprendono i nostri ragazzi da questo modo barbaro di operare?
Non si parla di programmi perchè si vuol fare leva sul odio, o sull'antipatia della gente verso l'altro schieramento politico, e questo secondo me è molto triste.
Saluti

francesco cassina 23.01.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Questa è bellissima.
Su Politikon c'è scritto:
MAFIA:CRESCE L'IMPEGNO DELLO STATO!...ma in che senso?!
Aahhh, forse ho capito...tra Berlusconi, Cuffaro e i vari parlamentari condannati in terzo grado forse lo Stato si sta impegnando ancora un pò per aumentare il numero dei delinquenti che ci rappresentano!...son d'accordo con voi cari politici, d'altra parte se non ci son ladri sarebbe l'isola che non c'è (pardon, penisola)!
Chiaramente il titolo dell'articolo preso dalle parole del ministro Pisanu è tutto da ridere...ma fino a che punto?!
Vi lascio con questo dilemma!

marco salici 23.01.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate l'errore ma è la prima volta che scrivo, per cui ho inviato il mio messaggio come discussione anzichè come commento!

"Questa è la parte avvilente di questa stagione politica: un fiume di dibattiti, un torrente di polemiche, una sequela interminabile di tirate per i capelli, ma nessun contenuto; ed in questo la sinistra (per cui io comunque tifo) è assai simile alla destra. Siamo alla fine di gennaio e le elezioni sono agli inizi di aprile, per cui mi domando: ma dove è finito il programma? Quando la sinistra finirà di fare questo gioco sciocco di mettere in croce il cavaliere ed inizierà invece ad occuparsi dei reali problemi del paese? Quando si distinguerà definitivamente dal centrodestra mettendo in campo un vero programma elettorale che non rispecchi i bisogni del singolo ma si preoccupi veramente degli innumerevoli problemi della nazione? Ai posteri l'ardua sentenza..."

Matteo Girelli 23.01.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Se continuiamo a rimpiangere la democrazia cristiana, socialisti, etc. è segno che ci meritiamo quello che abbiamo.
Non abbiamo ancora capito e visto, che sono le stesse facce e le stesse politiche che ci governano da + di 50 anni e che cercano quotidianamente di ricrearsi una verginità politica e morale, dopo averci venduto ad alla globalizzazione di lobby il cui scopo è "solo ed unicamente il proprio interesse".
Certo per loro è stato facile! siamo e continuiamo a rimanere quel popolo in cui dell'ignoranza ed egoismo ne abbiamo fatto virtù!
Sarebbe opportuno proporre, mezzo referendum e raccolta di firme,che si può essere politici per max 2 legislature, poi tutti a casa e tornare a fare quello che si faceva prima.Inoltre abrogare la legge che da diritto alle pensione (come attualmente è!) dopo due anni di legislatura e stipendi pari allo standar europeo, che vuol dire ridurli di 2/3 sul totale (no del 10% di quello che è la paga base come hanno fatto i furbacchioni).
TUTTI ULGUALI NEI DIRITTI! Visto anche che il loro un lavoro non sembra così usurante e rischioso per la salute (se non si considerà lo stress causato dalla continua frenesia di rimanere sempre a galla! BASTEREBBE ESSERE CORRETTI ONESTI E COSTRUTTIVI PER LA SOCIETA'TUTTA!)
Anche il mio dire forse sarà qualunquismo, ma certo, come tanti, mi sono rotto le p...e di essere preso per i fondelli da questi professionisti della parola e conta balle.
Auguri gente, ne abbiamo bisogno.

I. Visconti 23.01.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi pare proprio che sia Berlusconi l'unica causa di tutti i mali. anche se concordo sull'opportunitá di eliminarlo (politicamente).
innanzitutto, qualcuno l'ha eletto. dunque domandiamoci perché..forse mancano alternative valide?

Sandra Zoglia 23.01.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la causa di tutti i mali è una sola, BERLUSCONI. l'obiettivo primario di tutti gli italiani dovrebbe essere quello di eliminarlo(politicamente). dopo la sua eliminazione si potrà tornare a parlare di programmi e a far politica. però io non ho fiducia negli italiani, siamo un popolo di furbetti ignoranti. vi rendete conto che il portatore nano di democrazia si permette di dire in televisione e attraverso altri media le più incredibili e palesi bugie continuando ad evere ancora largo consenso dagli italiani? berlusconi è lo specchio del nostro paese.

alessandro verrastro 23.01.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ripeto, la televisione è uno splendido elettrodomestico, arreda, illumina,tiene compagnia ,ti permette di poggiare oggetti, è semplice da usare, ma sopratutto ha una grossa qualità, si può spegnere, cioè se uno decide di non vederla perchè ne è infastidito la spegne!
Non fatevi spegnere dalla tv, spegnetela voi!si può fare!(frase già sentita)

di stio michele 23.01.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

In effetti lo spettacolo è un pò desolante. Però credo che da parte nostra ci sia l'obbligo di far presente il nostro malessere di elettori ,soprattutto per chi secondo me sta faticosamente cercando di proporsi come alternativa allo sfascio generato dal governo del pelato di Arcore. Onestamente non me la sento di mettere tutti i politici sullo stesso piano,anche se il centrosinistra sta commettendo l'errore di scendere qualche volta al livello di discussione sterile che il Berlusca e i suoi leccapiedi stanno mediaticamente sviluppando.E' vero. Dobbiamo trovare i mezzi per far uscire da questo circolo vizioso quanto ci può essere di buono nel centrosinistra come proposta politica sulle cose da fare in concreto su ogni problema reale delle famiglie, di chi lavora poco e male, dei pensionati, della sanità, della scuola , e di come sostenere lo sviluppo delle attività produttive.Quindi, vogliamo non promesse , ma proposte di progetto che ci indichino quale destino di sacrifici ci toccherà sostenere per tornare a vivere in un Paese più equo e con qualche speranza di un migliore avvenire per i nostri ragazzi.So già che qualcuno mi dirà che sinistra e destra sono uguali bla,bla,bla...però miei cari , i politici dei nostri sogni purtroppo non esistono, e se si pensa di poter fare a meno di quelli che abbiamo, facciamo la fine dei poveri qualunquisti. Quindi spacchiamo pure le palle a quelli che ci sono, mandando casa i peggiori e facendo capire senza mezzi termini ai salvabili che cosa vogliamo da loro. E' ovvio che per chi si diletta guardare il grande fratello tutto il giorno , questo discorso cade assolutamente nel vuoto.E temo che siano ancora in tanti.

billy tid 23.01.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Le regole servono altrimenti chi, economicamente o elettoralmente, è più forte parte avvantaggiato rispetto al più debole. Sono d'accordo invece sull'interesse delle discussioni politiche in televisione, ma la qualità del dibattito televisivo va di pari passo con quella delle trasmissioni che quotidianamente ci propina il "mercato"... viva internet e a morte la televisione

mario flagiello 23.01.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo certo, "i politici sono tutti uguali".
Ah, il qualunquismo...

Daniele Coppi 23.01.06 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa ma, nel mio commento, c'è un errore evidente prima di "proponendo aria fritta agli italiani"....c'è un "reddito" che non c'entra nulla. Non mi chiedete come c'è andato a finire li!

Massimiliano Casadei 23.01.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

in effetti devo constatare che effettivamente quando per sbaglio ho fermato lo zapping su canale 5 ed ho visto berlusconi e rutelli che lanciandosi in vorticose discussioni sul passato, su quello che è stato effettivamente portato a termine dal governo e no (naturalmente posizioni molto divergenti)ed in effetti di progetti per il futuro oltre che parlare del "ponte della discordia" nessuno ha detto "faremo questo o quello per il popolo italiano...".

un giovane 22enne (naturalmente bruciato dai videogame) che prova a capirci qualcosa....

Claudio Presciutti 23.01.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Ehilà. Caro Beppe, cari amici del blog, credo che di fronte al nostro attuale scenario politico, già volgare di per se e poco rispettoso nei nostri confronti, qualche parolaccia non scandalizzi certo nessuno! Rimane il fatto che, parlo sempre per opinione personale, dei programmi non vi è traccia, ne da una parte ne dall'altra. La differenza è che a destra c'è un soggetto capace (dobbiamo essere obiettivi) di vendere bene la propria immagine e di guadagnare consensi anche "reddito" proponendo aria fritta agli italiani. Per quello che riguarda la sinistra...tempo perso per la propaganda alle primarie (delle quali non mai sono stato un sostenitore, e in occasione delle quali non ho votato), poi il caso Unipol, altro tempo in cui, mia opinione, si sta perdendo tempo e dietro al quale gli uomini del centro-sinistra nascondono il loro non-programma! Vedi Fassino che in due ore da Vespa, di fronte a Berlusconi, non ha detto nulla del progetto del suo partito e della coalizione di centro sinistra perchè doveva parlare di Unipol, Consorte e compagnia bella! In sostanza non credo che dentro la matrioska, caro Beppe, troveremo nulla, se non omini sempre più piccoli, piccoli, piccoli.. D'altra parte, coalizioni di questo genere (parlo in particolar modo del centro sinistra, cosa può tirar fuori? Sono 3, massimo 4 i politici che hanno avuto il coraggio di usare le parole "non arrivo a fine mese". Beh, io non ci arrivo, voi non lo so, ma credo in una politica alternativa a quella delle lamentele sui governi precedenti e sul deficit pubblico (e questo vale per tutti)... e se questo è il modo di parlarci e di nasconderci le cose, allora la vera par condicio sarebbe mettere su un bel film... Dai su, i soldi da qualche parte ci sono, si tratta di avere il coraggio di farli tirar fuori a quelli che per cinquant'anni li hanno fatti tirar fuori sempre agli stessi, poveri sfigati! Noi! Tanti saluti a tutti e non mollate!

Massimiliano Casadei 23.01.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

@ Pietro Quirino che rispondeva a Nadia

PAURAAA!!! Fà paura pensare che esistano certe realtà. E ancora più paura fà pensare che i politici siano i PRIMI VERI MAFIOSI... Hai tutta la mia solidarietà di "lumbarda", per quel che può valere...

Elena Bianchi 23.01.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono rotto le p..le sia di Berlusconi che di Fassino e Rutelli.
Aridatece la Democrazia Cristiana!

Adelmo Corsini 23.01.06 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono perfettamente d'accordo con te, Beppe. Nessuno pensa al programma del Partito, ma solo alla vita personale dei suoi rappresentanti. Ma poi che c'avranno 'sti rappresentanti da sbandierare?? Forse l'unica cosa che Berlusconi ha detto di vero è che i politici sono TUTTI ladri!!! Magari qualcuno si salva, ma gli altri tutti giù nel calderone! Viva la Monarchia! Viva Beppe Grillo Re d'Italia!!! p.s. Viva Gaeta Indipendente!!! Viva Antonio Ciano Duca di Gaeta!!! :-) Un abbraccio a tutti - Stefano

Stefano Forbus 23.01.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scegliere alle urne? Il Potere di un diritto sta nell'avere per l'appunto "il potere" di non esercitarlo; i cittadini italiani non hanno ancora capito che se non gradiscono nulla nel "menù" che viene proposto hanno il "diritto" di non scegliere nulla; una bella scheda in bianco è l'unico sistema per far capire che questo paese lo mandiamo avanti noi cittadini; però dobbiamo farlo tutti.

Filippo Galiazzo 23.01.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE: chi controlla la RAI perde. è questa la legge della "seconda repubblica". Ci vuole una riforma alla Zapatero della RAI, togliendola dalle consorterie (una volta detti partiti, chiamiamoli con il loro nome) e dai loro ciambellani (alias l..c..o)

mario Giaccone 23.01.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo squallore che i nostri rappresentanti-dipendenti ci propinano senza sosta parlandoci solo delle confezioni e mai dei prodotti che esse dovrebbero contenere, mi convince che ormai è questa la straegia utile alla più totale disinformazione lasciando i problemi reali dove stanno contribuendo al peggioramento in atto, chi stà fermo, viene inesorabilmente superato.
Come faremo a scegliere quando saremo chiamati alle urne? la desolazione che provo è grande quanto la preoccupazione per quello che stiamo preparando ai nostri figli.
Possibile che in questo paese non possa esistere di meglio? persone sagge e pareri intelligenti meritano maggiore spazio, l'Italia merita di più di quanto Le viene offerto

fernando dotti 23.01.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Lo squallore che i nostri rappresentanti-dipendenti ci propinano senza sosta parlandoci solo delle confezioni e mai dei prodotti che esse dovrebbero contenere, mi convince che ormai è questa la straegia utile alla più totale disinformazione lasciando i problemi reali dove stanno contribuendo al peggioramento in atto, chi stà fermo, viene inesorabilmente superato.
Come faremo a scegliere quando saremo chiamati alle urne? la desolazione che provo è grande quanto la preoccupazione per quello che stiamo preparando ai nostri figli.
Possibile che in questo paese non possa esistere di meglio? persone sagge e pareri intelligenti meritano maggiore spazio, l'Italia merita di più di quanto Le viene offerto

fernando dotti 23.01.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Grillo una sinistra cosciente e forte, forte dei suoi valori e delle sue coerenze lascerebbe gli spazi TV tutti, dico assolutamente tutti, in occupazione alla CdL. Una cosa sarebbe evidente: tutta la merda è contenuta nei tubi catodici o schermi al plasma. Per gli spettatori tutto sarebbe chiaro.... meglio spegnere le TV. Ti chiedo se non ti sembra il caso di lanciare una iniziativa di questo tipo: far costruire dei sacchi impermeabili di colore arancione o con i colori dell'iride chiuderci dentro la TV ed esporla sui balconi. Suggerire come disdire il canone RAI. Penso che una iniziativa di questo tipo, con una partecipazione del 15% dei cittadini, produrrà effetti. Perchè non provarci? altro che sky o mediaset.
Un saluto Toto

antonio dal tio (65) 23.01.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

UN SENSO AL GF
Suggerirei al Governo ed ai dirigenti Mediaset la seguente versione del Grande Fratello per risolvere la questione parcondicio, come proposta dalla Litizzetto ieri sera a Che Tempo Che Fa. Mettiamo tutti i politici in un unico appartamento collegato sulla tv 24 ore su 24, così hanno tutti uguale e massima visibilità, col vantaggio però che se cambiamo canale si tolgono dalle p...e tutti assieme e non ce li ritroviamo in nessun altro canale...
viva i comici seri che mi fanno ridere...
Pietro

Pietro Filippi 23.01.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

E' certo piacerebbe anche a me ascoltare o leggere le proposte del centro sinistra. Anche questa mattina ho sentito alla radio Bersani sostenere che è un diritto dei cittadini sapere quali proposte hanno in serbo le forze politiche per la prossima legislatura. Ma se invece di ripetere ancora una volta che è un nostro diritto, in quelle poche battute ci dava un'idea di almeno un punto del programma? Non sarebbe meglio se sfruttassero i pochi spazi per dirci cosa intendono fare piuttosto che continuare la polemica col nano? O pensano che ci leggeremo le 270 pagine del programma uscito dalla fabbrica? Ma sono scemi?

Paolo Fabbri 23.01.06 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro il mio Beppe, troppo bello sarebbe...
Stamattina ho sentito la Quattrone su Rai Due che intervistava due nostri dipendenti in merito al lavoro precario. Un dipendente era della nuova DC - e questo già la dice lunga di per sè - l'altro dipendente era Mascia di Rifondazione. Ebbene, anche lei lì a constatare come fosse vero che oggi i trentenni tirano a campare con mille euro al mese, che pertanto non escono dalla casa dei genitori, che molte donne si trovano COSTRETTE a rinunciare alla maternità perchè come lo allevi un figlio con 1000 euro al mese e senza posto di lavoro certo e bla, bla, bla... Ma nemmeno una parola del tipo "Se venissimo eletti faremmo in modo di...". NIENTE!!! Deprimente.

Elena Bianchi 23.01.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao BEPPE,
vorrei che tu ti informassi sul Partito dei Comunisti Italiani e ci dessi un tuo giudizio, io sono un iscritto da tre anni fuoruscito dai DS perchè non ne potevo più ed ho trovato gente veramente incredibile in questo partito, gente che pensavo non esistesse più in politica ma questo è solo un giudizio di un attuale iscritto ed è per questo che vorrei tanto avere un tuo giudizio in quanto sei una persona che ha tutta la mia stima sia come artista che come politico (xche tu fai politica)
mi va bene anche una risposta a titolo personale
come vuoi tu
ciao

alvaro picinetti 23.01.06 08:15| 
 |
Rispondi al commento

...ma quale annunciatrici televisive... manipolati anche i giornalisti...il servizio sulla discussione a MAtrix tra Rutelli e Berlusconi, si chiudeva, durante il TG5 delle 13 di ieri, con l'enunciazione di quanto fatto dal governo di destra rispetto alla sinistra...e la risposta di Rutelli? non avevano il tempo nel servizio? ops, l'hanno dimenticata? direi che l'hanno omessa in modo che nelle nostre menti rimanesse l'idea che volevano dare... mah!

Valeria Ventricini 23.01.06 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Quirino,

abito a Roma da tempo, ma sono siciliana......E' ovvio che la mia domanda fosse retorica, ma proprio perché siciliana (ti ricordo l'en plein di seggi, 61 su 61, consegnati a Fi alle elezioni del 2001, ricordo che ancora oggi mi stimola i conati) spero e mi auguro che quel 10% di votanti "inspiegabili" non sia costituito dal voto mafioso, quel voto che i "ras" (come li chiamano dalle mie parti) comprano, o per meglio dire, estorcono con buoni pasti da 50 euro ciascuno. Spero e mi auguro, egr sig. Quirino, perché non ho ancora gettato la spugna, perché credo ancora che l'Italia, la Sicilia possa scuotersi dal torpore medievale che tanto conviene agli intrallazzatori che gestiscono la Regione e, lo dico apertamente, anche lo Stato. Arrivo a dire che preferisco credere che quel 10& sia formato da emeriti imbecilli, piuttosto che da voti comprati. La ringrazio per la sua risposta

nadia scafidi 23.01.06 07:56| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
**
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*********************************************
Campagna "NO alla censura. Grillo al Festival 2006"
http://grilloalfestival.blogspot.com
*********************************************
*
Non fare parole...
Visita il sito e invia la tua email alla RAI.
*********************************************
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*

roby rubini 23.01.06 05:19| 
 |
Rispondi al commento


Se conta il programma conta ancora di piu capire
come sono messi nelle coalizioni, il centro destra è piu' adatto a questo ambiente di guerra ecnomica mondiale, in questo momento ci sono problemi di clima, energetici, la russia ciuccia gas come una Sona perchè hanno un inverno Polare,
Qualcuno ci ha daetto che l'asse terrestre si è spostato di un tot di centesimi di grado, non è ke magari si è spostato di quale graduccio in piu?... Abbiamo uomini mine-vaganti per gli stati uniti pronti a farsi saltare, abbiamo un mendioriente Polveriera, abbiamo la Cina che cosruisce Dige gigantesche e nel frattempo ciuccia petrolio come una Sona ( la Sona 2)
in Germania non lavorano piu quindi non comprano prodotti. Gli spagnoli vogliono abolire la siesta... arrivano delfini giganti nel centro di Londra forse chi sa a chiedere un po di Gamberetti che nel mare ghe piu'.... Chirac minaccia di usare la bomba atomica contro i paesi "terroristi" probabilmente Pippo Baudo presenterà ancora San Remo,... Ieri hanno arrestato un tizio in Turchia che dice di essere il cristo perchè ha sparato al PAPA....

PURA FOLLIA QUESTA è FOLLIA...!!...

alla prox !

Albert !

alberto rossi 23.01.06 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la par condicio non dovrebbe essere legata esclusivamente all'apparizione dei vari esponenti politici. La par condicio dovrebbe essere usata soprattutto nell'informazione. Ma vi rendete conto di come vengono proposte le notizie su TG1 e TG2? Praticamente la possibilità di parlare viene data solo agli esponenti della maggioranza che si dilungano in bugie e sbrodolamenti su quanto sono bravi e quanto sono fetenti quelli dell'opposizione. Se per caso qualcuno del centro sinistra viene interpellato gli fanno dire due parole, che i soliti giornalisti (asserviti) estrapolano da un discorso più complesso per cui alla fine non si capisce cosa vogliono dire. In ogni caso gli esponenti della maggioranza, in tutte le interviste, sono sempre quelli che hanno l'ultima parola.
Purtroppo ci sono ancora tante persone che si lasciano abbindolare dalle menzogne che vedono in TV e coloro che usano la propria testa per pensare e decidere non sono ancora la maggioranza,
saluti

renata zucchi Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Repubblica.it apprendo proprio questa sera che lo stacco percentuale fra i due schieramenti rimane intorno al 6% a vantaggio (speriamo che duri...)del centrosinistra. Premesso che lo stesso sindaco di Londra ieri (21 gennaio) si è augurato che noi italiani alle prossime elezioni rigettiamo B. nel "cestino della storia dal quale non avrebbe dovuto mai emergere" (cito testualmente), tornando alle proiezioni sulle intenzioni di voto, sono rimasta molto perplessa nel notare che:

1) c'è un ben 37% di indecisi (!?!). Ci sono ancora dubbi? De che?

2) il partito (partito?) di B. avrebbe il 19% dei voti, ossia quasi due italiani su dieci credono in questo governo (!?).

La mia domanda è dunque la seguente:
chi sono questi italiani che lo votano? Non credo solo i commercianti, i liberi professioni, gli immobiliaristi e gli evasori fiscali che hanno avuto tutti i vantaggi, anzi, gli illeciti elargiti da questo governo perché sarebbe allarmante pensare che all'interno della società italiana ci sia una tale massa di manigoldi.

Pertanto chiedo: dando alla massa di manigoldi un 10% di consistenza (che è già tanto, perché è come dire che un italiano su dieci ruba e non paga le tasse), chi sono gli altri 10%?
In nome di quale perversione (masochismo, fanatismo, fideismo, allocchismo, fessismo, ecc..)la gente "comune" voterebbe B.?
Come è perciò possibile che il 10% dell'elettorato "normale" possa decidere sul futuro democratico di tutti gli altri italiani(attenzione: se sto' mascalzone rivince, altro che dittatura sudamericana....!!!)? Chi è che, fra la gente "normale", ancora lo vota????

nadia scafidi 22.01.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo..anziche' mettere le foto dei politici incriminati perche' beppe non metti quelli che sono in galera o che dovrebbero esserci..o forse il foglio bianco non rende?Siamo comandati dalla mafia e facciamo finta di non sapere,sono state fatte stragi,porcate di ogni genere e sono tutti ancora li'..e peggio ancora col benestare della gente..quello e' una brava persona..senatore a vita..hai ragione quando gli toglieranno la scatola nera dalla gobba ce ne sara' per tutti..ma la gente dimentica in fretta..simm e napul paisa'!

marco caputo 22.01.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

sono davvero schifato da questo circo di soli pagliacci che ci governa. Ho 30 anni un ragazzo pieno di entusiasmo,ricco di sogni ma non posso guardare troppo avanti perchè ci sono loro "pagliacci", a guidarci non so dove! Sperando in una ITALIA migliore...a presto! ciao

emiliano D'Abruzzo 22.01.06 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Adesso cominciano le risse tv..alla gente piaceva tanto andare al colosseo..mentalita' da stadio..ci vogliamo togliere queste fette di speck dagli occhi e li mandiamo a spendere?Il bipolarismo...se non e' zuppa e' pan bagnato..ahh scusate..e' meglio il meno peggio..ma va'...

marco caputo 22.01.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

non vorrei sembrare di parte,ma quello che ha provocato tutto questo casino,e stato propio il nostro presidente del consiglio,che dovrebbe cercare di spiegare agli italiani,quello che ha fatto di buono(?????)in questi 5 anni,e quello che intende fare nei prossimi 5 anni,se verra' rieletto(mi butto dalla finestra se verra' rieletto):).non fare pagliacciate, tipo andare a dire cazzate e coglionate senza nessuna fondatezza ai giudici;che, come sappiamo l'hanno rimandato a casa.poi mi fanno incazzare anche quelli dell'opposizione che accetano le sue provocazioni.sinceramente come quasi tutti gli italiani,mi sono rotto di assistere a questo teatro di bassa caratura;destra sinistra centro,parlateci di quello che farete se andrete a governare,parlateci dei problemi seri che affligono questa nostra italia,non vogliamo ascoltare promesse campate in aria,vogliamo ascoltare cose serie.premetto che sono un comunista ,libero,indipendente,senza partiti;non me ne frega di quello che ne puo' pensare berlusconi.scusate delle parolacce,se ne ho dette,ma beppe e voi capirete!ciao

Pasquale Addario 22.01.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

------------------------------------
!!!WARNING!!!
------------------------------------
"Autoreferenzialità delle banche"

!!!PRIMO PROBLEMA NAZIONALE!!!
------------------------------------
!!!ALERT!!!
------------------------------------


Effettivamente lo scollamento ke la classe politica ha dal popolo è palpabile,ma non solo a livello nazionale,il paese è diventato virtuale fin nei suoi piccoli meandri amministrativi....fino alle circoscrizioni di quartiere!
Sono lontani dalla gente!!!
Aiuto!

Antonio Mallezza 22.01.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante la situazione politica-economica in Italia si davvero disastrosa, credo che sia indispemsabile andare al voto tutti, ma proprio tutti.

Antonio VACCA 22.01.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Beppe! Un tempo pensavo che avese ragione Berlusconi: basta inondare il mondo di pubblicità e apparizioni e il gioco è fatto... Invece non è così scontato. La pubblicità fa bene solo se sei tutto sommato credibile. Se no ti si rivolta contro...
Prendete Follini e l'UDC l'anno scorso... hanno inventato quel bellissimo slogan "Io c'entro" e hanno riempito le città. Peccato che lo hanno fatto proprio nel momento in cui Follini litigava con Berlusconi e cercava (disperatamente e goffamente) di prendere le distanze dall'operato del governo (specie in materia di giustizia), al punto che pareva dicesse esattamente il contrario, ossia: "io non c'entro" (sottinteso, con B:), con il risultato che quando le persone vedevano il manifesto invariabilmente commentavano "certo che c'entri, c'entri eccome, con tutte le porcate che ha fatto il governo di destra, c'entri, è inutile che fai finta di non conoscerlo, perché alla fin fine tutte le leggi-vergogna le avete votate come tutti gli altri..."
O prendi lo stesso Berlusconi, che ci ha inondato di manifesti in cui ripete "abbiamo mantenuto le promesse", "mai così tanti italiani al lavoro..", ecc. ecc. con sotto una foto di lui che si sganascia dal ridere, ma cosa c...o trova da ridere nelle sue stesse parole? Pensa forse che ci crediamo veramente? In realtà i commenti che sento sono "ride perché pensa di fotterci ancora, con le promesse, ma stavolta mi sa che si sbaglia..."

E guardate che i più incazzati non sono neanche i dipendenti, che hanno sempre visto il lui un nemico e non si meravigliano più di niente, no gli incazzati sono i piccoli imprenditori e gli autonomi, cui , dopo aver promesso la diminuzione delle tasse, ha aumentato gli studi di settore, con una bella mossa di cui nessun tiggì si è sognato di parlare.
Per la serie "facciamo pubblicità che qualcosa resterà"?
Non credo. Meglio "abbiamo cannato, facciamoci vedere il meno possibile"...

Stefano Serra 22.01.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

urge avere da parte di BEPPE GRILLO l'indicazione del maggior numero di candidati ACCETTABILI da votare alle prossime elezioni.Conviene escludere candidati di centro-destra,ancorchè accettabili,in quanto inevitabilmente un voto a destra ci porterà ad altri 5 anni di berlusconi .
grazie

fabio martino 22.01.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE GRAZIE PER IL TUO BLOG QUOTIDIANO AL QUALE MI RIFERISCO GIORNALMENTE PER TUTTE LE INFORMAZINI POLITICHE CHE SI POSSONO RACCOGLIERE IN RETE . LA TV??
PER CARITA'!!! NON APPENA VEDO IL NANO E TUTTA LA SIA CIURMA E COMPAGNI DI MERENDA ,MI PRENDONO DEI CONATI DI VOMITO, COSI LS SPENGO.
UN AUGURIO PER IL NANO PSICOLABILE,, MA VA AFFA....O
MAX GIOVNELLI

max giovanelli 22.01.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono tornato da pochi giorni da una vacanza in Australia, una nazione di cui si sa poco, ma che da insegnarci in fatto di sfruttamento delle fonti di energia alternative, stile di vita e integrazione raziale. Il distacco dall' Italia mi ha fatto bene, leggevo le notizie su quello che accadeva in Italia (solo sul blog di Beppe ovviamente) e con filosofico distacco, ogni tanto, mi ci facevo sopra anche un sacco di risate!!! Adesso sono tornato, sono uno dei tanti "breve-laureati" del terzo millennio, mi darò da fare, cercherò un lavoro nel mio ipotetico ambito lavorativo (organizzazione imprese dello spettacolo) e proverò a smuovere un po'le acque. Purtroppo le prospettive lavorative nel settore culturale molto rosee (vedi ultimi tagli al F.U.S Fondo unico per lo Spettacolo da parte del governo Berlusconi). Provo molta rabbia per l'arretramento socio-culturale del mio Paese e sono disposto a rimboccarmi le maniche per cambiare qualcosa. Credo molto nella mia generazione, ma dobbiamo darci una svegliata ragazzi! E' arrivato il momento di darsi da fare tutti insieme per cambiare il nostro paese! Un giorno potremmo pagare care le conseguenze del nostro inattivismo politico! Sveglia!

Lorenzo

Lorenzo Migno 22.01.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
finalmente qualcuno ha puntualizzato quello che io a tante persone sto ripetendo da tempo.
E' vero: in televisione vediamo di tutto, botte, isulti, minacce, dipendenti politici degli sponsor ambulanti, destra che attacca la sinistra, sinistra che attacca la destra, ecc. ecc.
. . . ma i programmi dove sono? I veri problemi degli italiani quando si discutono? i programmi relativi all'energia, l'innovazione, i trasporti, la salute, l'economia dove si discute? su quale canale?
La sinistra ha fatto un abbozzo di programma che consiste soltanto nell'annulare le riforme personali di Berlusconi: tutto lì?
La destra il programma non ce lo ha proprio, in considerazione che non ha rispettato il "contratto pagliacciata" con gli italiani.

Non so se guardare più il teatrino elettorale . . . di certo, in conclusione, se primo ero confuso adesso sicuramente di più!!!!

Remigio Di Blasi 22.01.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, forse non c'entra molto con la par/impar condicio, ma c'entra sicuramente a proposito di quella parte degli italiani ( e siamo veramente tanti) indignati, anzi molto incazzati contro una classe politica indegna e mascalzona che, è vero, è stata eletta da noi ma che di noi se ne infischia.
Mi riferisco alla profonda scollatura che c'è tra il paese e i ns politici, tutti, nessuno escluso.
Non si tratta della solita dicotimia "Paese reale-noi/Paese legale-loro":
siamo ormai arrivati ad un tale livello di scollatura che, secondo me, l'unico esempio storico che ritengo adeguato citare è quello della diseguaglianza socio-economica vigente nell'ancien régime. E non credo di esagerare.
D'altra parte noi italiani non abbiamo avuto nessuna rivoluzione come i francesi, gli inglesi, i tedeschi e gli americani, ed era quasi scontato aspettarsi una recrudescenza di quella atavica diseguglianza fra governanti e governati che, in Italia appunto, non è mai stata del tutto sdradicata da un sano movimento popolare. Berlusconi e il suo pseudoliberismo hanno oggi fatto il resto.
Cosa ci aspettiamo, che le prossime elezioni siano taumaturgiche e riescano a guarire la nostra democrazia se anche il centrosinistra non capisce quali siano veramente le ns priorità (inflazione, precarietà, energia, ecc...,) anzi si propone con le facce (e i programmi)di cinque, se non vent'anni fa'? Ciò non toglie che mai voterei e voterò B. e la sua ghenga: Prodi & C. sono, a mio avviso, il meno peggio. Semmai chiedo: a parte le rivoluzioni mancate, bisogna rassegnarsi ad una classe politica vecchia forse perché in Italia nascono pochi bambini?

nadia scafidi 22.01.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che i politici tendano ad assomigliarsi, prescindendo dalle provenienze, è cosa nota.
Mi sembra però un errore lasciarsi andare al pensiero che, essendo tutti uguali, sia indifferente che prevalga l'una o l'altra parte.
Io non credo che sia così.
In Italia, paese che ha visto molto nel suo passato, un gruppo di questo genere al governo non si era visto mai.
Dopo anni di gestione del potere per il potere, il capo del governo ha trascinato tutti, avversari e alleati, in una kermesse continua che ci costringe a continui sussulti di disgusto con la sensazione/speranza (sempre smentita) di aver toccato finalmente il fondo.
Io spero vivamente che lo schieramento, mediocre, litigioso e frammentato del centrosinistra si affermi decisamente alle prossime elezioni e che, dopo aver costituito il nuovo governo, cancelli dalla nostra vita (non dalla nostra memoria!) le scorie radioattive della passata legislatura.
Mi sembra giusto e naturale ribellarsi e urlare la propria totale disapprovazione rispetto all'appiattimento ed allo stravolgimento della prospettiva a cui assistiamo quotidianamente.
Ma non basta. Oggi, per arrivare a considerare l'Italia un paese in cui valga la pena vivere, occorre prima di tutto eliminare dal nostro panorama più immediato uno psicopatico e la sua squadra di yes men/women più o meno prezzolati/e.
Una volta "riconsegnata al cestino della storia" questa anomalia, potremo confrontarci con i problemi, disintossicandoci e recuperando gradualmente dignità e amor proprio.

Paolo Tosi 22.01.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate
Scrivo questo commento per propporre una discussione un gesto simbolico per combattere la camorra (visto che i nostri politicanti sono sempre di parola..) Vi pregerei di inviare un email al comune di Napoli per intitolare Via Vicaria Vecchia (forcella) ad Annalisa Durante l'angelo che la camorra ci ha strappato via...

Aniello Focone 22.01.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

So che non centra molto... ma vorrebbe essere uno spunto... la politica anzi i politicanti italiani parlano tanto di "sicurezza legalita" dopo una morte orribile ma poi... tutto torna come prima o quasi...
Vorrei propporre a tutti di inviare email al comune di napoli per sollecitare che via vicaria vecchia (rione forcella) sia intitolata ad Annalisa Durante un piccolo gesto contro la camorra che ci ha portato via quest'angelo a soli 14 anni
Grazie

Aniello Focone 22.01.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, seguendo il tuo consiglio, ho inviato la presente email al ministro "Stanco" e per conoscenza al Portatore Nano del Consiglio:
Salve, solo per informarLa che lo scrivente è tutt'oggi in grado di poter scaricare, on line, l'opuscolo in oggetto. Gradirei non ricevere il manuale per posta in quanto ritengo tale invio un inutile spreco di danaro pubblico. Si faccia davvero qualcosa per informatizzare il paese, le scuole, le famiglie al fine di evitare di spedire a 16 milioni di famiglie italiane (c'è da esserne fieri!) un manuale facilmente reperibile in rete. Mi piacerebbe fare presente di ciò anche al nostro caro Presidente del Consiglio, che mi legge per conoscenza, dato il suo proverbiale amore per la sorte di noi italiani. Cominci lui ad imparare a risparmiare dove realmente si può, evitando inutili campagne pubblicitarie, legate certamente alla ormai prossima campagna elettorale. Conosciamo tutti fin troppo bene chi è il Presidente del Consiglio, ciò che ha fatto, ciò che fa e ciò che non dovrebbe fare. Evitate, per piacere, di recapitarci le solite belle parole che dovrebbero infonderci coraggio e forza ad andare avanti mentre, in realtà, hanno il sapore della solita, vecchia, minestra riscaldata della nonna.
Cordialmente,
un cittadino italiano già informatizzato e digitalizzato a sufficienza,
Francesco P.

Francesco P. 22.01.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre piu convinta che l'italia va male perchè la maggioranza degli italiani la fa andare male. Cazzo siamo gli italiani della pizza o gli italiani delle grandi scoperte scientifiche? siamo gli italiani che quando vai fuori tutti ti cantano o sole mio e ti dicono "mammamia!" "mafia" etc... oppure un popolo che vuole il bene per se e in pace con gli altri e lotta per questo quotidianamente sul posto di lavoro, per le strade quando vede gente sporcare, nel proprio comune quando vede buttare cemento per l'inizio di un ennesimo palazzo abusivo etc...?????????
Facciamoci un esame di coscenza, cominciamo ad educare meglio le nuove generazioni, e poi, dopo aver cambiato non solo le idee ma le azioni, si puo pretendere un parlamente pulito e trasparente che ci rappresenti egregiamente.
Per ora faccio quello che posso, ho 20 anni, ma sinceramente ne ho gia piene le scatole. Continuo a parlare alla gente, ma ti rispondono " tanto... ormai... putroppo..." Non voglio continuare a subire merdate nel futuro e non voglio che un domani i miei figli crescano in un brutto ambiente come quello che c'è ormai in Italia. Voglio pagare le tasse ma vedere le cose che funzionano. Voglio comportarmi bene ma vedere chi si comporta male in galera. L'Italia questo non me lo da. E non tutti gli italiani, anzi pochi, sono disposti a lavorare sodo e comportarsi in un certo modo per cambiare le cose...
Beppe, continuo a sperare, ma non voglio continuare a subire. Se non si cambia rotta, anzi... se non si vira di brutto, io prendo e vado via, col sogno che ho dell'Italia nel cuore.

Virginia Claudio 22.01.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre piu convinta che l'italia va male perchè la maggioranza degli italiani la fa andare male. Cazzo siamo gli italiani della pizza o gli italiani delle grandi scoperte scientifiche? siamo gli italiani che quando vai fuori tutti ti cantano o sole mio e ti dicono "mammamia!" "mafia" etc... oppure un popolo che vuole il bene per se e in pace con gli altri e lotta per questo quotidianamente sul posto di lavoro, per le strade quando vede gente sporcare, nel proprio comune quando vede buttare cemento per l'inizio di un ennesimo palazzo abusivo etc...?????????
Facciamoci un esame di coscenza, cominciamo ad educare meglio le nuove generazioni, e poi, dopo aver cambiato non solo le idee ma le azioni, si puo pretendere un parlamente pulito e trasparente che ci rappresenti egregiamente.
Per ora faccio quello che posso, ho 20 anni, ma sinceramente ne ho gia piene le scatole. Continuo a parlare alla gente, ma ti rispondono " tanto... ormai... putroppo..." Non voglio continuare a subire merdate nel futuro e non voglio che un domani i miei figli crescano in un brutto ambiente come quello che c'è ormai in Italia. Voglio pagare le tasse ma vedere le cose che funzionano. Voglio comportarmi bene ma vedere chi si comporta male in galera. L'Italia questo non me lo da. E non tutti gli italiani, anzi pochi, sono disposti a lavorare sodo e comportarsi in un certo modo per cambiare le cose...
Beppe, continuo a sperare, ma non voglio continuare a subire. Se non si cambia rotta, anzi... se non si vira di brutto, io prendo e vado via, col sogno che ho dell'Italia nel cuore.

virginia claudio 22.01.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stata la "mosca cochhiera" a distruggere la classe operaia, a vanificare la nostra voglia di combattere e a offrire ai conservatori la testa del popolo su un piatto d'oro.
Quel ch'è peggio è che molti compagni ritengono questo ometto qualunque un "fine stratega".
Ma non c'è niente di cui preoccuparsi. Il suo progetto di scardinare gli ideali di milioni di persone per farsi apprezzare dalla destra non ha i numeri per passare.
Vedrai che farà una brutta fine.

Alessandro Capece Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho già inviato al seguente destinatario il messaggio che segue, fatelo tutti, subissatelo di mail ciao a tutti

L.Stanca@governo.it


NON INVIARE NULLA AL MIO INDIRIZZO A SPESE DEGLI ITALIANI, SPENDETE MEGLIO I MIEI SOLDI!!!

Antonio VACCA 22.01.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra le tante matrioske vere e/o virtuali non dimenticherei di segnalare all'attenzione generale la mosca cocchiera del centrosinistra alias l'Uomo Qualunque del secolo XXI: tu!!!

Reanto Tubère 22.01.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, buongiorno.

Ti ringrazio delle informazioni quotidiane.
D' accordo con te: "lasciamo che i nostri dipendenti parlino, straparlino, si ingozzino di spazi televisivi, cartelloni, giornali, isoradio, interviste....., il tutto questo senza dire nulla di energia, innovazione, trasporti, salute, economia. Senza proporre niente in modo chiaro e verificabile dai cittadini".
Verissimo, l’informazione è contenuto, i media sono i contenitori.

Nelle matrioske vorrei trovare solo il programma di governo ma informazioni corrette ed esaurienti. Non sono certo che quanto vado a dire è pertinente all'argomento però approfitto di questo spazio lo stesso per dire la mia. Oggi,domenica 22 gennaio, in prima pagina sul "SECOLO XIX" "BERLUSCONI: Prodi salvato dall'amnistia". Lo so siamo in campagna elettorale. Però bisogna smetterla di confondere le persone. Hanno altro da pensare non capire chi mente e strumentalizza sul serio. Appunto, bisogna avere informazioni corrette e comprensibili alle persone normali.
Personalmente non ho alcuna simpatia per Prodi però non ho memoria che Prodi e altri siano stati salvati da qualche amnistia. Leggo giornalmente i gionali e ricordo perfettamente che il Sig. Berlusconi è stato salvato in vari processi da prescrizioni e varie magari per Leggi "ad-hoc".

Pertanto mi sembrerebbe molto utile informare le persone con lo stesso metodo usato nello "spettaclo Grillo 2005",; una tabella dove si elencano i processi in questione e le sentenze che riguardano il Sig. Berlusconi. Naturalmente se per caso fossero vere anche le denuncie del suddetto Sig. Berlusconi fare analogo cartello riguardante Prodi ed altri.

Ringrazio dell'attenzione augurando buona domenica a tutti nella speranza che qualcuno riesca a realizzare detti cartelli.
Purtroppo non sono in condizione di farlo personalmente.
Con affetto.

Giovanni Ficco 22.01.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Intanto ringrazio Beppe Grillo. Le mail che mi arrivano tutti i giorni sono un vantaggio informativo non indifferente. Condivido anche tante denunce e battaglie (non tutte), anche relative alla politica ed ai politici. Però .... basta con il qualunquismo ! Non sono tutti uguali. Il mondo reale non è tutto quello che compare dal tubo catodico. Vogliamo democraticamente fare un cambio di maggioranza, provare un altro schieramento o siete talmente schizzinosi da preferire di rimanere in questo stato o, come io credo, peggiorare gravemente se non interverrà una vittoria di Prodi e del centrosinistra. Poi vedremo fra cinque anni, come è normale in democrazia. Questo che abbiamo visto dal 2001 mi basta ed avanza per chiederVi di essere realisti, non ingenui, ma appassionati e determinati a votare per qualcosa di meno peggio (se non altro). Tra l'altro è ora di finirla con questa storia che la società civile (noi ?) è male rappresentata: questi sono lo specchio, a volte anche migliore, di ciò che siamo diventati come cittadini italiani (e non è uno spettacolo esaltante ! Forse molti non sanno neanche cosa occorre non solo pretendere, ma anche fare per essere cittadini).
Loris Marchesini


Vogliamo organizzare una invasione totale dei palazzi del potere a roma e cacciare via tutti gli occupanti???? ANDIAMO A RIPRISTINARE L'ORMAI PERDUTA LEGALITA' Gli strumenti ora ci sono!

Antonio VACCA 22.01.06 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, ti seguo da molto anche se solo da poco ho inserito il tuo indirizzo e la bandiera del parlamento pulito nel mio giornale.
La cosa non ti offenderà, spero, perché nessuno dei miei redattori (moltissimi, tutti molto colti et dignitatae repleni...) è servo di nessuno... siamo, siane certo, in buona compagnia. Purtroppo ora c'è solo un "imperativo categorico, mi consenta": che la giustizia sia messa in condizioni di "fare giustizia" sul pupazzo criminoso.
Con stima ed affetto Giampiero

Giampiero Raspetti 22.01.06 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Quali sinistre?
E poi,ha ancora tanto senso destra e sinistra?
Mio nonno è stato in campo di concentramento.,mio padre socialista,quando non era ancora un offesa,io voto rifondazione da sempre,non voterei mai la destra ne tantomeno questa col cabarettista.Pero ho 40 anni,ho memoria delle stragi e della politica dc.
I giovani sono stati massacrati prima da una sinistra Dalemiana e prodiana e poi dalla destra,che differenza vuoi che ci sia per loro?
Sembra solo un motivo di disunione,e si sa....chi divide impera..è da parecchio che si dice cosi.
Sinceramente vogliamo fare crescere i nostri figli in questo piattume?
Non è meglio superare le nostre convinzioni datate e creare qualcosa di nuovo...............................come aveva fatto MARX?

roberto lugani Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo organizzare una invasione totale dei palazzi del potere a roma e cacciare via tutti gli occupanti???? Gli strumenti ora ci sono!

Antonio VACCA 22.01.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Rete di solidarietà tra laureati, ci proponiamo come intermediari:
http://www.freeforumzone.com/viewmessaggi.aspx?f=78497&idd=145


...tutto questo potrà finire solo quando NOI lo vorremo davvero attraverso l'autodeterminazione delle nostre idee, delle nostre convinzioni,dei nostri sogni che dovranno scacciare i nostri incubi più grandi. Mandiamo intanto a casa il "nano malefico", dopo si penserà anche a queste sinistre. Andrea

andrea sigona 22.01.06 13:25| 
 |
Rispondi al commento

cIA A TUTTI...SINCERAMENTE PROTESTIAMO E CI INCAZZIOAMO PER L'ATTIVITà DI QUESTI ZOZZONI..
mA NON SAREBBE ORA DI ANDARLI A SFIDARE SUL LORO TERRENO PIU' CONGENIALE?
pORTIAMO IN OGNI COMUNE UN NOSTRO PORTAVOCE...CANDIDIAMO UN NOSTRO RAPPRESENTANTE...
questa è gente che non guarda in faccia a nessuno pu di farsii cazz. propri.

Buttiamoli fuori dal paese.

EMILIANO SAITTA 22.01.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente non si puo andare avanti così per molto tempo,probabilmente ...anzi sicuramente chi tiene le fila lo sa gia......anzi,visto che è sempre avanti a noi molti anni,sono un po preoccupato.che cosa ci riserverà il futuro,che ,come è noto è sempre peggiore.?
Che cosa dobbiamo aspettarci da un paese che non ha più tanti soldi,e quei pochi che ha sono sempre più in mano ai pochi noti e non.
...........Rivoluzioni?
.......dittatura??
.....Rincoglionimento totale?::Beh a quello ci siamo oramai abituati..??
.............................UN grande totale
G R A N D E F R A T E L L O con La Ricchiuta presidente del consiglio e VieriInzaghi presidenti di camera e senato??????
ITALIA::::::::::::::::::::::::::::::::Sveglia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Basta essere MODERATI.........INCAZZIAMOCI!!!!!!!!!

roberto lugani Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho 3 figli , 2 dei quali diventati maggiorenni da 1 mese (gemelli)..e ,udite udite..hanno visto il teatrino su' matrix ..arriva la femmina:-mamma lo sai che berlusconi è simpatico?dice delle cose giuste!io lo voto-stavo mangiando 1 mandarino..vi è mai andato 1 mandarino di traverso?? :-coooosa???..ki voti? vieni qua' piccala,facciamo 2 chiacchere, poi il voto è libero. la scielta resta tua..-nn penso che lo votera',ma mi ha fatto riflettere molto..è questo che vedono i ragazzini in lui?il nano malefico ha cosi' tanto carisma? è tanto comico che tu G. gli fai 1 baffo..ma ai ragazzini che nn hanno sperimentato sulla loro pelle gli effetti catastrofici di "questo governo"(che con gli altri fanno un' associazione x delinquere)..il nano piace..Dio salvi noi da loro.come genitore mi sento in dovere di fare dei corsi accelerati ai miei figli..aiutandomi anche col tuo blog..e con i vostri commenti. grazie a tutti

miriam pesaresi 22.01.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..............................................................................................................................................................................................................stufo................................................................mah....................................................................................................................................................uffa.................................abbasso la mediocrità

roberto lugani Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

..............................................................................................................................................................................................................stufo................................................................mah....................................................................................................................................................uffa.................................abbasso la mediocrità

roberto Commentatore in marcia al V2day 22.01.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, vorrei aggiungere che siamo STUFIII!!!
Ogni giorno, il megalomane Berlusconi che dici di aver fatto questo, quello ed altro, l'interlocutore di turno che risponde che sono fandonie e noi cittadini che affondiamo sempre più nella m.....!
Ma cosa aspettiamo a boicottarli?
Perchè andiamo ancora a votarli?
Basta!!! Andassero a lavorare, anche il portatore nano di libertà!(sappiamo tutti come te li sei fatti i soldi!)
Ma andate a fare in...........

aldo Buono 22.01.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/43.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Matrioske:

» Matrioske da Lopster Italian Community
... Matrioske che contengono matrioske ... [Leggi]

20.01.06 18:11

» matrioske? no pagliacci da terramadre
non penso che siano matrioske perchè non hanno niente da nascondere: il governo è stato un fallimento, la sinistra non è più la sinistra. quando si parla di fotovoltaioco, di riduttori di flusso o di skype o di metano o di qualsiasi altra cosa che... [Leggi]

20.01.06 21:04

» Matrioske, breve indagine da Zigolo
Quest'oggi, sono stato rapito dallo spirito investigativo. Mi sento un pò il tenente Colombo; così, messo l'impermeabile, ed aperto il mio browser, sono andato in cerca di programmi elettorali. [Leggi]

21.01.06 14:25