Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dipendenti trasparenti


Wikipedia.jpg

Ho citato spesso nel mio spettacolo dello scorso anno www.wikipedia.org, l’enciclopedia più grande del mondo.
Wikipedia è creata attraverso liberi contributi di tutti. La versione italiana ha raggiunto 133.000 voci
dalle 40.000 del mio post di maggio 2005.

Wikipedia è stata proibita in Cina, non ancora in Italia.

Si può trovare di tutto, perfino lui, si proprio lui, quello che non vuole sciogliere le Camere perché non ha ancora finito i compiti e ha paura di essere bocciato.
Qui vi do l’indice, tutto sommato abbastanza completo, delle sue gesta che potete leggere nella sezione a lui dedicata.

Indice
> 1 Note familiari
> 2 Formazione
> 3 Altre note biografiche antecedenti la carriera politica
> 4 Attività imprenditoriale
> 4.1 Edilizia
> 4.2 Televisioni
> 4.3 Editoria
> 4.4 Altro (Commercio, Milan)
> 5 Attività politica
> 5.1 La discesa in campo
> 5.2 La questione dell'ineleggibilità
> 5.3 Campagna elettorale ed elezioni del 1994
> 5.4 Cenni generali
> 5.5 Governi presieduti
> 6 Conflitto di interessi e "Par Condicio"
> 7 Il "berlusconismo"
> 8 Televisione
> 8.1 La legge Gasparri e Retequattro
> 9 Come Berlusconi viene visto dall'opinione pubblica
> 9.1 All'estero
> 9.1.1 Gran Bretagna
> 9.1.2 Stati Uniti d'America
> 9.1.3 Svezia
> 10 Procedimenti giudiziari a carico di Berlusconi
> 10.1 Procedimenti conclusi con un'assoluzione
> 10.2 Procedimenti nei quali è stato giudicato colpevole, ma i reati commessi sono coperti da amnistia
> 10.2.1 Dichiarazioni sulla P2
> 10.2.2 Falso in bilancio nell'acquisto di terreni
> 10.3 Procedimenti nei quali ha goduto della prescrizione per i reati oggetto d'accusa
> 10.3.1 Processo All iberian 1 (tangenti a Bettino Craxi)
> 10.3.2 Lodo Mondadori
> 10.3.3 Processo SME Capo di accusa A
> 10.4 Procedimenti conclusi con una condanna
> 10.5 Procedimenti in corso
> 10.5.1 Processo Sme-Ariosto (capo A, tangente al giudice R. Squillante)
> 11 Voci correlate
> 12 Bibliografia e riferimenti
> 13 Collegamenti esterni
> 13.1 Biografie
> 13.2 Siti dedicati
> 13.3 Articoli e opuscoli
> 13.4 In inglese


E’ un lavoro importante, che merita di essere sviluppato e approfondito.
Ed esteso a tutti i segretari di partito.
Proviamo a farlo. E’ un’operazione di trasparenza.

24 Gen 2006, 15:13 | Scrivi | Commenti (1393) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Volevo dire a tutti che come Wikipedia esiste un sito molto interessante dove potete trovarci di tutto , è tipo una bibblioteca ed ognuno volendo può metterci del suo...

www.cronologia.it

Un ciao a tutti

Gabriele Geraci 28.08.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo Ho visto solo ora il tuo articolo sulla carriera di Silvio Berlusconi, presente su Wikipedia. Per carità, niente da dire a riguardo, ma non credo sia l'unica persona che abbia commesso qualcosa di illegale nel panorama politico italiano!!! Fare la stessa cosa nei confronti di Prodi sarebbe solo che il minimo... o no?? E sarebbe anche più giusto nei confronti della tanta agoniata parcondicio...Ti chiedo quindi un po' più di imparzialità citando anche quello che ha combinato Prodi... caso SME docet...Ciao

Andrea Borioli 15.03.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe cosa ne pensi del canone rai per chi la rai non la vede?In casa nostra non vediamo ne la rai ne altre emittenti.mio figlio ha voluto sky e si vede solo quello...e quando ho provato a non pagare la rai mi ha inviato lettere a dir poco intimidatorie ed io che sono una persona che rispetta le regole ho continuato a pagare.Mi sono stufata perche'la vivo come una profonda ingiustizia.Per favore mi dici come si puo'contestare il canone rai in questi casi?Ma perke'devo pagare una tassa per qualcosa che non uso...e'una tax sull'apparecchio... o sui programmi?Hanno la stessa quantita'di pubblicita',se non di piu,delle reti commerciali,non mi piace non la vedo...mi oscurassero!!!Per favore almeno questa volta rispondimi perke'qualsiasi sia la cosa da fare la faro'per una questione di principio.Grazie per tutto quello che fai.anna

anna rosa 02.03.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi onoro di attaccare questo mio commento a questa coraggiosa iniziativa della signora della quale vorrei conoscere di più.

Davvero curioso come due grandi gruppi industriali come l'ENEL e il gruppo l'Espresso/Repubblica di De Benedetti, siano corsi in soccorso al vincitore (indebitatissimo) per occupargli due grandi edifici adibiti ad uffici tra la Colombo e l'Eur. Si perché quasi lo stesso periodo sia il gruppo l'Espresso/Repubblica (che si è trasferito in un grande palazzo di proprietà Telecom in afitto in via Cristoforo Colombo 90 - non ci sono né insegne che ne denotino chi c'è: un grande moderno palazzo incuneato tra habitat ed un'altro palazzo di uffici) lasciando la "storica" sede sia di Piazza Indipendenza per Repubblica sia quella di via Pò per l'Espresso, dove i due giornali e il magazine sono nati, sia l'ENEL (a gestione berlusconiana) ha trasferito la storica sede di Largo Lamberto Loria, 3 dell'ex Compartimento di Roma, affittata dal fondo pensioni dei giornalisti (poi forse si capisce perché l'ENEL ha sempre avuto una stampa tanto favorevole, anche considerando le sei, sette pagine di pubblicità sul Corriere e Rpubblica grazie alle quali si compra i giornali). Beh non si capisce perché abbia ritenuto indispensabile l'ENEL lasciare una sede centrale e "strategica" come quella per andarsi a mettere in viale Egeo 150 in un orrido palazzo, appunto, della Telecom del buon Tronchetti Provera...
Del resto anche la gestione "rossa" tatoista chicchiana non vendette la storica sede di Piazza Verdi sulla quale ricavarono riche plusvalenze gli immobiliaristi tanto cari ai vertici diessini? (Fonte Report, ma la cosa si sapeva...). Trslochi e riaffitti che hanno ovviamente comportato costi ingentissimi e disagi notevolissimi magari per gente che da Roma sud è stata trasferita in via della Bufalotta 255, in una sede satura peraltro di inquinamento elettromagnetico stante l'incredibile ammasso di ricevitori Wind, centraline e tralicci). Ma pecunia non olet..

Bruna Gazzelloni Commentatore in marcia al V2day 21.02.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Un incontro straordinario
Ieri sono stata a Torino, non perchè io sia una gran sportiva ma semplicemente per visitare una città che non conosco.
Girando così un po' senza meta, mi sono imbattuta in un incontro incredibile.
In S.Pietro in Vincoli (vicino al Cottolengo), per tutta la durata delle Olimpiadi, è stato organizzato un Presidio a sostegno della causa Tibetana.
Tre uomini tibetani stanno facendo lo sciopero della fame e vivono in un tendone, allestito in questo luogo, per attirare l'attenzione sul proprio Paese e per denunciare le violazioni dei diritti umani che da decenni i tibetani subiscono.
Tra i digiunatori c'è anche Palden Gyatso, monaco tibetano che ha vissuto più di trent'anni in carcere per aver chiesto l'indipendenza del Tibet dalla Cina. Nonostante la sua non giovane età e nonostante dichiari che la privazione del cibo sia stata una delle violenze più dure subite durante la prigionia, da diversi giorni si alimenta solo di acqua calda e così intende proseguire insieme agli altri due suoi compagni.
Incontrare questi tre uomini è stata un'emozione fortissima per la forza ed energia che trasmettono, per la determinazione, serenità ed ottimismo con cui perseguono il loro scopo.
Vorrei invitare chiunque abbia voglia di fare un incontro straordinario ad andare a Torino, magari in occasione delle Olimpiadi e mi sembra sarebbe molto opportuno che i media dessero il giusto risalto a ciò che sta accadendo nella città che in questi giorni è al centro dell'attenzione sportiva mondiale.

serena riva 20.02.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antoniodipietro.it/

http://www.radicali.it/

http://www.radicali.it/view.php?id=52476

ijimiaz galir 14.02.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

LA VERITA NUDA E CRUDA!! E chi si ostina a non capire è destinato a sottomettersi..

marco falasconi 14.02.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sergio,
mi inchino alla superiorita' culturale e dialettica (e all'umilta'che traspare dai tuoi consigli) di chi legge "Il Giornale" e "Libero" (sono questi vero i giornali seri che dovrei leggere?). Quello che ho citato non e' stata un'interpretazione (come invece la tua) ma un copia e incolla di un articolo pubblicato on line da una delle testate italiane piu' famose. Comunque visto che siamo in "par condicio" cito anche un articolo in merito pubblicato on line da "Il Giornale" (la tua bibbia immagino):
"È a questo punto che interviene Sisinnio Puddu uno dei cassintegrati delle due aziende coinvolte, la Montefibre e la Legler. Puddu, che appartiene alla prima azienda, riesce a esprimere il disagio suo e dei suoi compagni al premier: «Presidente, siamo in questa situazione da tre anni e la cassa integrazione è dura...», Berlusconi lo interrompe con una constatazione amareggiata: «Lei è fortunato, almeno ha la cassa integrazione». Puddu riprende a parlare e spiega la drammatica condizione dei lavoratori della Montefibre: «Abbiamo avuto tre deroghe per il nostro provvedimento, ogni deroga, il salario che percepiamo si riduce del 10 per cento. Se dovessimo ottenere un nuovo rinnovo, scenderemmo a 400 euro al mese. Sa cosa vuol dire? Meno della pensione sociale»."

Ecco, citata dal tuo quotidiano preferito ti sembra abbia fatto piu' bella figura il caro Silvio?
Per favore, vai a sfoggiare la tua saccenza altrove.

elena accornero 13.02.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

cari amici sono un ' amante delle parole e del loro significato;
l'altra sera dalla mia comoda posizione scettico-anarchica ho seguito alcune cosiddette tribune elettorali.
Ma è mai possibile che i politici facciano così tanto i politici da far odiare la politica mentre i giornalisti stanno rovinando piu' di un quotidiano che al costo di un euro si riduce a pura pubblicità ( politico, culturale , prodotti , trend vari).
Bastanerebbero due domande serie per stroncare ambedue i candidati: Mancata risoluzione del conflitto di interessi( a Prodi) e alleanza con Forza Nuova ( Berlusconi).
Nessuno le fa e quando succede( a Prodi perchè mai con Berlusconi nessuno cita Rauti) nessuno replica se non si ha risposta.
Che tristezza!
Il Min. Pisano ha testualmente detto che gli striscioni razzisti nelle curve non sono opera di teppisti ma bensi' di esponenti di Forza Nuova!!!( I SUOI ALLEATI)
Io ho aperto un attivita' vicino a casa del Sig. Grillo su una splendida passeggiata , sono giovane , ho dei dipendenti ma l'unica cosa che ricevo sono domande assurde alle quali non si puo' svicolare se non pagando bolli o tasse assurde.
Altro che par condicio!
Ciao a tutti!

Lorenzo Falleni 10.02.06 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Se sento un altro dei nostri governanti parlare di politiche energetiche e incentivi alle fonti rinnovabili ....

Date un occhio al sito www. portalsole.it e leggete l'articolo "Modifiche DM Conto Energia; GRTN Conferma" e sbalorditevi...

Cinzia Capelli 08.02.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ordinaria ingiustizia a Ostia Lido.

Una storia agghiacciante di presunti abusi ed omissioni presso il Municipio Roma XIII di Ostia Lido.

Pubblico un esposto (l'ultimo di una lunga serie ignorata) per far valere i miei diritti negati e schiacciati dall'apparato burocratico e istituzionale di Ostia Lido, aggrappata all'ultimo barlume di speranza rappresentato dalla magistratura.

Lucia Salvati

AL SIG. COMANDANTE
DELLA POLIZIA MUNICIPALE
XIII GRUPPO OSTIA LIDO (ROMA)

e, p. c.:
AL SIG. PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO
IL TRIBUNALE DI ROMA


AL SIG. SINDACO DI ROMA
ON. WALTER VELTRONI

AL SIG. COMANDANTE
DELLA POLIZIA MUNICIPALE
DI ROMA


Oggetto: Esposto per segnalazione presunto abuso edilizio ed inquinamento da rumore conseguente ad esso.


Io sottoscritta SALVATI Lucia, nata a Gorgoglione (MT) il 17/12/1940 e residente in Roma alla Via Peio, 30, riferisco alla S.V. quanto segue:
Manifesto, prima di inoltrarmi nei particolari piuttosto inquietanti che hanno tessuto la trama dell’intera vicenda che vado a esporre, tutto il mio disappunto, nonché la mia profonda delusione per le irregolarità presunte (da accertarsi comunque nelle sedi competenti), che hanno costellato e viziato tutto l’iter procedurale imposto dalla normativa vigente che, alla luce dei fatti, è stato disatteso o quantomeno percorso in maniera distorta e superficiale.
Delusione e disappunto accresciuti in maniera esponenziale dal fatto di avere sempre creduto nell’apparato istituzionale (in un’epoca storicamente incerta e di abbondante sfiducia e diffidenza da parte dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione), che ho sempre servito con lealtà, abnegazione e senso del dovere innato, in quanto dipendente statale da poco in pensione, pretendendo sempre, sopra ogni cosa il rispetto della legalità e della trasparenza.

per proseguire <<<<<<


http://italy.indymedia.org/news/2005/12/954242.php

Lucia Salvati 06.02.06 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Illuminami sui partiti intelligenti perchè sono frastornato.
Il 9 Aprile si andrà a votare e per quel che mi riguarda con quello che si è visto finora il mio sarà solo un voto di protesta contro una destra devastante e una sinistra senza palle .
Quindi ho pensato di presentarmi al seggio, consegnare la carta d'identità, ritirare le schede e dopo un attimo di finta esitazione restituire il tutto per poi andarmene.

maurizio bianchi 06.02.06 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Illuminami sui partiti intelligenti perchè sono frastornato.
Il 9 Aprile si andrà a votare e per quel che mi riguarda con quello che si è visto finora il mio sarà solo un voto di protesta contro una destra devastante e una sinistra senza palle .
Quindi ho pensato di presentarmi al seggio, consegnare la carta d'identità, ritirare le schede e dopo un attimo di finta esitazione restituire il tutto per poi andarmene.

maurizio bianchi 06.02.06 00:31| 
 |
Rispondi al commento

questa sera ne ho sentita un altra di bella... dopo che i sondaggi " pagati dal parlamento" non erano.. diciamo "consoni"... li facciamo fare a gli americani..loro si che dicono il vero..hehe!

Maurizio Sbrogio' 04.02.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

un suggerimento a tutti:
1)IN QUESTO PERIODO NON GUARATE LE RETI TV MEDIASET
2) OGNI VOLTA CHE colui, VOLUTAMENTE SCITTO IN PICCOLO, PERCHE' E' UN NANO, CAMBIATE CANALE
3) INFORMATEVI DI QUALI PRODOTTI E' FABBRICANTE QUESTO SIGNORE E BOICOTTATELI.

L O V O G L I O V E D E R E M O R I R E D I F A M E

rino didomenico Commentatore in marcia al V2day 04.02.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

..e poi vietano le droghe... ma
... "LSD televisivo"...??

Maurizio Sbrogio' 02.02.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

..e poi vietano le droghe... ma
... "LSD televisivo"...??

Maurizio Sbrogio' 02.02.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Io mi unisco a quelli che non possono vedere berlusconi,ma andiamo a vedere la sinistra che
andra si spera al governo, si compone di partitucoli divisi tra loro da tutto, da un bertinotti che e una mina vagante che spara stronzate a destra e manca. come recquisire le case sfitte per darle ai bisognosi, questo è propio il sistema di perdere le elezioni.
Italiani non sostenete Bertinotti altrimenti torna il nano malefico, e date i vostri voti a partiti piu intelligenti.

ferri giuliano 02.02.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Io mi unisco a quelli che non possono vedere berlusconi,ma andiamo a vedere la sinistra che
andra si spera al governo, si compone di partitucoli divisi tra loro da tutto, da un bertinotti che e una mina vagante che spara stronzate a destra e manca. come recquisire le case sfitte per darle ai bisognosi, questo è propio il sistema di perdere le elezioni.
Italiani non sostenete Bertinotti altrimenti torna il nano malefico, e date i vostri voti a partiti piu intelligenti.

ferri giuliano 02.02.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Io mi unisco a quelli che non possono vedere berlusconi,ma andiamo a vedere la sinistra che
andra si spera al governo, si compone di partitucoli divisi tra loro da tutto, da un bertinotti che e una mina vagante che spara stronzate a destra e manca. come recquisire le case sfitte per darle ai bisognosi, questo è propio il sistema di perdere le elezioni.
Italiani non sostenete Bertinotti altrimenti torna il nano malefico, e date i vostri voti a partiti piu intelligenti.

ferri giuliano 02.02.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Io mi unisco a quelli che non possono vedere berlusconi,ma andiamo a vedere la sinistra che
andra si spera al governo, si compone di partitucoli divisi tra loro da tutto, da un bertinotti che e una mina vagante che spara stronzate a destra e manca. come recquisire le case sfitte per darle ai bisognosi, questo è propio il sistema di perdere le elezioni.
Italiani non sostenete Bertinotti altrimenti torna il nano malefico, e date i vostri voti a partiti piu intelligenti.

ferri giuliano 02.02.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco al plotone di esecuzione!!

Elisa balestri 01.02.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi unisco al plotone di esecuzione!!

Elisa balestri 01.02.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

vi informo che i cubani hanno creato un’Enciclopedia libera proprio come Wikipedia (infatti usa la stessa tecnologia MediaWiki), sul terrorismo promosso, finanziato ed eseguito dal governo nordamericano ed i suoi lacchè in tutta l'America Latina.
Un prodotto del lavoro congiunto di giornalisti, intellettuali, investigatori latinoamericani, specialisti internazionali e organismi statali.
Penso proprio che coloro che sono fortemente convinti della mancanza di libertà di stampa a Cuba devono ricredersi e andare a vedere meglio come funzionano le cose in quell'isola, l'unica a saper creare un sistema politico, sociale ed economico molto più valido di quello capitalista.
L'indirizzo è: www.terrorfileonline.org

gianni volonté 01.02.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

desidero sapere dove andare per le prevendite
del tour 2006 a Padova e Treviso e gli orari
degli spettacoli.
Cordiali saluti bosco roberto

n.b. se puoi leggi il giornale di vicenza
del 31-01-06 a proposito delle azioni telecom

roberto bosco 01.02.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Per limitare le obbrobiose e continue apparizioni del "dipendente povero da Arcore" propongo di pubblicare una piccola tabella di toto-previsioni sulla sede mediatica della sua prossima comparsata, con tanto di quote, piazzamenti come per i cavalli. Premi rigorosamente in gloria.

Mario Ferrari 01.02.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
uso Skype da circa due anni. Ho una domanda: con l'accredito di 10 euro posso chiamare un fisso in Brasile?
Grazie e Hasta siempre!

francesco origo 01.02.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con interesse le affermazioni dei Beppe Grillo che sfatano alcuni miti del riciclaggio di materiali (es. conviene piantare gli alberi eprodurre carta da cellulosa nuova anzichè riciclare carta da macero, per gli elevati consumi di risorse idriche e la produzione di rifiuti): vorrei avere una sua opinione sul riciclaggio di rottami ferrosi e metallici, peraltro praticato da millenni.
Grazie.

Alessandro Ziviani 01.02.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

beppe!!ma com'e' possibile che non arrivo mai in tempo per comprare un biglietto per venire a vederti!!!!mandamelo a casa!!!ooppure..come posso fare???
ciaooo!!

sara ambrosio 01.02.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO su WIKIPEDIA di
Fabrizio Arrigoni postato il 31.01.06 08:32

Sono pienamente d'accordo col tuo giudizio!(Basta guardare la Sezione dedicata a Berusconi per rendersi conto!!)
Io dico:
Ognuno ha le proprie idee e convinzioni,ok.Ma cercare di inculcalrle nella mente delle persone con questi subdoli giochetti mi fa innervosire parecchio !
Wikipedia come dici te può è un arma potente.Assolutamente d'accordo!!!
Ora mi chiedo:Supponiamo che un giovane di 18 anni alla prima esperienza di voto voglia "informarsi" meglio sui dipendenti che guideranno il suo paese per 5 anni.Troverà notizie eguali per tutte le fazioni politiche?Tutte le informazioni riportate saranno inclini ad uno certo schieramento o saranno Neutrali al 100%?Verrà riportato solo quello che decideranno "alcuni",verranno inserte TUTTE le notizie sia "buone" che "cattive" riguardanti i nostri dipendenti?Me lo auguro..anke se sinceramente non mi pare...

Andrea Cecchi 01.02.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su repubblica.it una notizia sconcertante!Il nostro Premier ha superato se stesso ! Alla trasmissione di Martelli "L'incudine" di sabato scorso Berlusconi si è portato, oltre al suo intero staff di consiglieri e truccatori, anche il regista personale per dirigere la trasmissione, spiazzando tutti! Siamo arrivati al culmine!

R. Angelico 01.02.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Vai forte, il Paese Italia ha bisogno di elementi come te. Guarda che il complimento è ironico quanta superficialità hai nella tua testa , continua pure a ragionare con una sola visione, apri gli occhi e informati meglio lascia perdere le battute dai comici.Auguri per la povera Italia.

sergio strummiello 01.02.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Vai forte, il Paese Italia ha bisogno di elementi come te. Guarda che il complimento è ironico quanta superficialità hai nella tua testa , continua pure a ragionare con una sola visione, apri gli occhi e informati meglio lascia perdere le battute dai comici.Auguri per la povera Italia.

sergio strummiello 01.02.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

E tanto per essere chiari:
Non sono un ANTI-BERLUSCONI,
non sono ANTI-PRODI,
sono ANTI-ASSURDITA'...

Le idee sono pericolose, sono immortali:
morto il corpo che le ospita,
esse sopravvivono, si tramandano,
dobbiamo stare attenti alle IDEE che ci abitano,
potremmo davvero credere che abbia senso perdere la LIBERTA' per cercare miraggi di SICUREZZA.

Sono molto dispiaciuto nel leggere di questo blog, la politica divide gli animi,
ci mette uno contro l'altro,
e forse è proprio ciò che ci limita.

Chi critica un leader subisce l'ira del seguace del leader attaccato, e viceversa,
in una spirale che NON CI MIGLIORA,
che non ci informa,
e che lascia i LEADER LI DOVE SONO.

Mi dispiace vedere il vecchio platone STRUMENTALIZZATO per vendere IDEE.
e che idee...BRRRRR...aiuto...

Non mi interessa la bandiera che mi governa,
lo stemma del partito al potere,
sarò solo un misero sognatore,
ma l'unica cosa che mi interessa sono i PROGETTI, le IDEE che guidano tali progetti,
non un NOME, non un'IMMAGINE, non uno SLOGAN.

Non si possono tollerare manipolazioni della realtà o del passato, 1984 ci insegna qualcosa,
non credete?

COME FACCIAMO AD AVERE CONOSCENZA DI QUALCOSA,
SE NON ATTRAVERSO LA NOSTRA MENTE?
TUTTE LE COSE CHE ACCADONO SONO CONTENUTE NELLA MENTE E ACCADE VERAMENTE SOLO QUELLO CIO' CHE E' NELLA MENTE DI TUTTI (e la mente di tutti sono i new-media, aggiungo io...)

Voglio poter essere libero, NON SICURO e controllato, per questo NON voto destra.
Voglio una reale e concreta alternativa,
per questo NON voto sinistra.
Questo fa di me un indeciso?
Uno di quelli che non voterà ancora?

Questo fa di me un elettore deluso,
un cittadino senza diritti;
ma la speranza rimane, DEVE rimanere.

E verso cosa tendiamo, che ci distingue:
se l'insensibilità ci guida,
destra o sinistra non sono differenti,
un miraggio di diversità,
due volti dello stesso male.

Il Demiurgo

Tommaso Guzzo 01.02.06 05:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho visitato per qualche minuto il sito "Silvio Berlusconi Fans Club" e ce mancato poco che mi venisse un colasso cardiovascolare!! Incredulità,disperazione, senso di nausea, collera, occhi pulsanti, emicrania, blocco dell'ossigenazione al cervello, sono tutte manifestazioni psico-fisiche che si sono presentate in quei pochi minuti!se passate da quelle parti dateci un'occhiata! (SPERO DI SVEGLIARMI DA QUESTO TERRIBILE INCUBO!!!).

giorgio spadari 01.02.06 04:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE DA PLATONE, SEMPRE LIBRO VIII,
sempre il filosofo, quello citato dal sito di Forza Italia: Credo sia un dovere per me scrivere questi post, un dovere morale, è una faccenda di responsabilità intellettuale.
(abbrevio per rientrare nel limite di caratteri)

[...]
-Ma, dissi, quì siam fuori strada.
Torniamo ora a parlare di quella forza armata del tiranno, bella e numerosa, variopinta e sempre cangiante, e vediamo come donde egli trarrà i mezzi per mantenerla. [...]
- capisco, dissi, che il popolo che ha generato il tiranno manterrà lui e i suoi compagni.
- COSI' DOVRA' FARE PER FORZA.
- Come dici? e se il popolo SI SDEGNASSE e dicesse lui CHE NON E' GIUSTO [...] CHE NON PER QUESTO
(il popolo) LO MISE AL POTERE (il tiranno)? [...]
-Allora, Per Zeus, diss'egli, il popolo conoscerà CHE RAZZA DI ANIMALE HA GENERATO, accarezzato e cresciuto, e che lui (il popolo) più debole pretende CACCIARE I PIU' FORTI.
- Come dici?, feci io. Oserà forse il Tiranno far violenza al padre (il popolo), E PERCUOTERLO SE NON GLI OBBEDISCE?
- Si, disse, dopo avergli tolto le armi.
[...]
Ebbene? Non diremmo noi giusto, dicendo d'avere a sufficenza discorso su COME LA TIRANNIDE SI EVOLVE DALLA DEMOCRAZIA, e una volta nata, su come essa è? a sufficienza davvero, diss'egli...

E NOI.....NE ABBIAMO AVUTO A SUFFICIENZA?
Personalmente ho PAURA di chi cita la REPUBBLICA di Platone nel 2006 come modello di società,
non so voi, MA IO SONO SBALORDITO.

e quì non discutiamo su Platone, ricordiamocelo, lui è morto, ma DI VIVI, di persone VIVE,
che reputano queste idee degne di essere citate nella loro HOME-PAGE come un passo di un FILOSOFO CHE GIUSTIFICA IL LORO OPERATO.

"La realtà è talmente orribile,
da apparire assolutamente impossibile."

Il Demiurgo! ;(

SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tommaso Guzzo 01.02.06 03:41| 
 |
Rispondi al commento

DAL SITO DI FORZA ITALIA
(come la filosofia diventa propaganda)

"Quando un popolo,
divorato dalla sete di libertà,
si trova ad avere capo dei coppieri
che gliene versano quanta ne vuole,
fino ad ubriacarlo, accade allora che,
se i governanti resistono alle richieste
dei suoi più esigenti sudditi,
sono dichiarati tiranni."

Capite dove vanno a parare? No?
continuate a leggere...

"Ed avviene pure che chi si dimostra disciplinato nei confronti dei superiori è definito un uomo senza carattere, un servo; che il padre impaurito finisce col trattare il figlio come suo pari e non è più rispettato;"

Il rispetto nasce dalla PAURA,
la comunicazione paritetica dall'AMORE.
IL RISPETTO E' FIGLIO DELLA VIOLENZA...

Ma non è finita quì...

"che il maestro non osa rimproverare
gli scolari e costoro si fanno beffe di lui,"

AUTORITA', questo stanno vendendo:
RIGIDA GERARCHIA, UNA PIRAMIDE.
E continuano, implacabili:

"che i giovani pretendono gli stessi diritti,
la stessa considerazione dei vecchi e questi,
per non parere troppo severi danno ragione ai giovani. In mezzo a tanta licenza nasce e si sviluppa una sola pianta: la tirannia"
Dal libro 8° della Repubblica di Platone - Filosofo (427 a.C. - 347 a.C.).

Allora sapete cosa vi risponde PLATONE?
Dal libro 8° della Repubblica di Platone - Filosofo (427 a.C. - 347 a.C.)

-bisogna anzitutto dire come avviene il passaggio
della timarchia all'oligarchia?
-si
-Ma anche un cieco, dissi, è chiaro come si passa
-Come?
-E' quel ripostiglio che ognuno ha pieno d'oro,
a ROVINARE UNA COSTITUZIONE SIFFATTA.
Cominciano infatti a trovar modo di far grosse spese, E DISTORCONO A CIO' LE LEGGI,
DISOBBEDENDOVI ESSI E LE LORO DONNE.
-Naturale, disse.

NATURALE!
Povero Platone...
STRAVOLTO E STRUMENTALIZZATO ANCHE LUI.
Neanche i morti lasciano in pace...

Ci sveglieremo mai da questo sonno?
Un crocifisso in mano e un'arma nell'altra mano:
IO NON VOGLIO ESSERE GOVERNATO DA UN PARADOSSO.

"Ma la realtà è talmente incredibile
da apparire ormai altamente improbabile."

Il Demiurgo! ;)

SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!

Tommaso Guzzo 01.02.06 03:06| 
 |
Rispondi al commento

Le cose importanti,cose,....ma quali sono.?..Si puo mai spendere un "ipocrate " vita a dar fastidio a silvio o a dire questo e meglio di quest altro...A Nola,in pocchi conoscono Giordano Bruno...Ma è nato qui,nel sud disperato e privo di cultura...Ma per che non ci facciamo un giro nel treno che va a Napoli prima di mandare Bossi a quel paese x l'ennesima volta...Sto attento a non dire parole gravose per che ho letto il regolamento...Chi sa se è valido anche per gli stranieri...per che io lo sono! Ma quanta pubblicita gratuita farai ancora a SILVIO&CO in giro per le piazze.?...Regolamento????...Commento???...Per che non fai un figlio e lo fai diventare una brava persona?..Ti ho visto dare il meglio di te come comico su una nave da crociera ed il peggio in una piazza di Napoli per la Notte Bianca...Questo è il mio commento a tutte le cose che ho letto sul tuo blog.

Papalicef Alecsandru Jack 01.02.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, vorrei porti una questione:nelle farmacie italiane si dovrebbe applicare lo sconto sui farmaci da banco e sui farmaci senza obbligo di ricetta,ma secondo te non sarebbe stato meglio ridurre il prezzo in modo uniforme su tutti questi medicinali partendo dalle industrie farmaceutiche?grazie.

roberto salvi 01.02.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

ho acquistato il jip-box per telefonare attraverso skype, ma non so come fare per telefonare, se la linea usando il telefono collegato col pc rimane occupata, non ne so proprio nulla . Vole vo dei chiarimenti in merito, volevo sapere a chi rivolgermi.
grazie

paolino pillitteri 31.01.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
mi chiamo Daniele e ho 27 anni, abito in un paese in provincia di Cagliari, da qualche anno lavoro come precario per circa 3 o 4 mesi presso la bellissima azienda delle Poste Italiane......
in questi ultimi mesi le cose presso questa azienda sono cambiate...
al momento della stipula del mio penultimo contratto nella compilazione di una sua parte mi è stato fatto sottoscrivere, sotto dettatura che, io non avevo nessun contenzioso con le poste...
firmato e contro firmato...
io all'epoca avevo un contenzioso aperto, ma il bisogno di lavorare mi ha portato a firmare... dichiarando quindi il falso....
la mia paura è che questo fatto possa arrecarmi dei grossi probblemi penali.
per questo ti chiedo se una cosa simile è possibilie.... è possibile che mi si faccia firmare una cosa simile che mi vede costretto a rinunciare anche a quei pochi giorni di lavoro....

penso tu sia informato a riguardo, per questo ti chiedo cortesemente di illuminarmi in proposito, perchè tutto questo mi preoccupa parecchio...
grazie
Daniele

Daniele Piras 31.01.06 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Egr. sig. beppe grillo,
Sono sempre, nonostante le idee diverse, un suo ammiratore ed ero a napoli durante la notte bianca. Rimasi allora meraviglaito dal diktak imposto d bassolin(d)o sulla questione della privatizzazione dell'acqua,(altra truffa campana ad opera della compagnia delle opere pie della BAssolindo e company) ma verrò ad ascoltarla a giorni e sempre a napoli. Vorrei una sua cortesia; che si parlasse di + della scalata UNIPOL ( non solo del berlusca) dei vari miliardi (cira 600) che, ahimè sono usciti dalle tasche di noi poveri assicurati napoletani... e non è vero che il costo dei sinistri siano aumentati, sono aumentati i PREVENTIVI DI COSTI che le società stilano in previsione di pagare e che alla fine dei conti mettono nei bilanci..la questione è leggermente diversa da quel che fanno credere.. servivano solo a far soldi per le scalateeeee! Difatti gli aumenti vertiginosi hanno interessato tutte le società le quali mi sa che hanno fatto "riserve x scalate" ( vede generali che detiene l'8.7 della bnl. ; a proposito .la frase di fassinon.. che diceva a consorti.allora abbiamo uan banca ancor prima di esser noto..significava che avevano accordi con generali poichè me sa, verosimilmente, che per fare scalate bisogna avere almeno il 30% del pacchetto azioanrio)....Quindi non pensa che alla fine dei conti ci meritiamo delle persone ( dx o sx che sia) migliori ( non nel senso inteso della sinsitra - fa quello che te dico ma non quello che faccio)? Sarei lietissimo se Lei si adoperasse per " aprire" il grande pentolone di brodaglia e sciacquatura che sono le società assicuratrici con annessi e connessi. Oppure sono subentrati i famosi diktak che son corsi nel programma della dandini/Rai3? per salvare fassinon dei fassinon ?
Grazie della sua disponibilità.
digimi@libero.it
p.s. resto cmq suo ammiratore ed estimatore..

michele di guida 31.01.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

COME SARA’ IL MIO, MA COME VORREI CHE FOSSE PER MOLTISSIMI, L’11 APRILE 2006 - A ROMA

Già lo sento, già lo vedo, il mio 11 aprile 2006 a Roma: è la data, finalmente fissata, in cui si scioglieranno le camere di questa nefasta legislatura; mi sveglierò sentendomi felice, una felicità di sicuro effimera, provata per via di un labile sentimento di recondito risveglio della speranza, non di più!!! ma la bella notizia quel giorno ci sarà, perché potrò e potremo dire che E’ FINITA: questo misero parlamento, presieduto da questo indegno e deplorevole governo, non esisterà più. Ma vuoi mettere…!?!
E sentirò una voglia irrefrenabile di condividere e urlare i miei sprazzi di gioia, azzardati, ma speranzosi…
La organizziamo, quindi, una grande festa, polemica, irriverente, danzante, di piazza?
Che manifesti nuovamente, gioiosamente e giocosamente, un senso di appartenenza, di attenzione, di riappropriazione del ruolo di datori di lavoro, consapevoli e vigili.
Il messaggio, va da se, è da rivolgere anche ai cari amici della sinistra…affinché sappiano che se le urne diranno che toccherà a loro, come peraltro mi auguro fortemente, NON ABBASSEREMO LA GUARDIA, meno che mai e mai come questa volta.
Attribuiamo, innanzitutto, un grande significato di liberazione a quel giorno?

Chiedo, a chi condivide l’idea, di svilupparla insieme, di metterci in contatto per fare in modo di organizzarla, di pensare a realizzarla: giorno 11 febbraio a Roma, da qualche parte il più possibile vicino a Montecitorio, c’è il tempo...con tanto di autorizzazione?
Potrebbe diventare un’altra grande iniziativa che parte dalla rete, dalla voglia, dalla partecipazione di tutti noi?
Tiziana...che comunque in giro a festeggiare quel giorno ci andrà...

Tiziana De Domenico 31.01.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, ti scrivo ormai esasperata da questa nostri programmi tv (e' diventato impossibile rimanere davanti allo schermo senza provare rabbia, disinteresse e sinceramente schifo .. Reality, di vario genere (G.F. Talpa Isola dei famosi e chi piu' ne ha piu' ne metta..) per non parlare di Buona Domenica dove l'argomento piu' importante trattato e' la separazione di Bettarini, o le belle di Maria De Filippi che fanno spettacolo con la macchina della verità.. per non dimenticare "Er Mutanda" in Domenica In che ha scatenato un vero disastro...
questo e' la tv che vogliamo???
be' io no....
mi complimento con Licia Colo' per il meraviglioso programma Alle Falde del Kilimangiaro, oppure Geo e Geo, gli unici che riescono a dare soddidfazione...
al giorno d'oggi, sbancati dall'euro, sopraffatti da guerre, malattie, sanita' , problemi seri da discutere da portare nelle famiglie italiane, con il bisogno di denaro che c'e' per migliorare strutture servizi e quant'altro... L'ITALIA CHE FA?????? DA UN MILIONE DI EURO A CHI VINCE IL GRANDE FRATELLO???? SCUSATE MA VERAMENTO E' UNO SCEMPIO AL LAVORO, A CHI NELLA VITA FA ENORMI SACRIFICI LAVORANDO COME NON MAI...E LORO LI' IN VETRINA SERVITI, RIVERITI, NUTRITI, VESTITI E MANTENUTI.... MAH... NON TROVO PAROLE SOLO MI VERGOGNO CHE QUESTO SIA VERAMENTE CIO' CHE DI MEGLIO LA TELEVISIONE ITALIANA PUO' FARE..
NON E' GELOSIA, ANZI ANZI... MI METTO NEI PANNI DI CHI CHIEDE UN AUMENTO IN BUSTA PAGA DI 95,00 PERCHE' NON CE LA FA E PIU' DI QUELLO NON PUO' CHIEDERE,, E CHI VINCE UN MILIONE DI EURO FACENDO IL DIVO (CHE POI NON E') MANCO SANNO PARLARE ESPRIMERSI E COMPORTARSI.

UN GRAZIE PER LO SFOGO.

Elena

elena zanardo 31.01.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

mi rallegro che finalmente qualcuno abbia parlato di questo osceno atto di vivisezione degli animali ...la foto del gatto nell'articolo ci dovvrebbe far riflettere !!!..sono d'accordissimo della questione di virus e visto che anche io sono un essere umano mi vergogno che il nostro specie debba considerarsi tale ...davvero quando solamente immagino che qualcuna voglia vivisezionare per qualsiasi ragione o utilita' il cane di mia figlia , posso solamente medesimarmi in lui e vedere cosa vuoldire quello che gli stiamo facendo ...accidenti a questi esseri chiamati umani (come diceva fantozzi)...

Irag shahrouz 31.01.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a VINCENZO CURCIO (commento del 30.01 alle ore 18.30
Ma non era quel Di Pietro al quale avevano prestato 100.000.000 di lire, a suo dire, per comprare la casa al figlio e che invece di depositarli in banca (come tutti i comuni mortali) ha preferito“depositarli” (testuale) “in una scatola di scarpe sotto al letto”? Non era lui che restituì quei 100.000.000 sempre in contanti riavvolti in un giornale? Ma che giornali leggeva quelli stampati su lenzuoli? Bè il fatto che lui abbia chiarito il perché di quel prestito, il perché non risultava nessun passaggio sul suo conto bancario, ne in entrata e ne in uscita, non è detto che si è smacchiato da ogni macchia, mettiamola così siamo un popolo di creduloni e facciamo finta che è vero! Anche se sfido qualcuno al cui un semplice conoscente ti “presta” 100.000.000 (MILIONI!) di lire, senza farlo per interesse, magari perché sei un importante Magistrato della Procura di Milano……, ma queste sono illazioni o forse il furbetto di Montenero di Bisaccia nasconde ancora qualcosa magari qualche conto segreto, sa stando in Italia…. Ciao a tutti

marta neri 31.01.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Bush Bin Laden e Berlusconi vengono convocati da Dio in Paradiso per
dare un messaggio a loro e ai loro popoli.
Dio: "Allora ragazzi.....qui il mondo non va bene......se non
cambierete
e farete i bravi, sarete condannati voi e i vostri popoli a spalare
merda per tutto il resto della vita! Ora tornate sulla terra !!

Bush ritorna negli stati uniti e a reti unificate dice: "Ho due cattive
notizie. La prima è che Bin Laden è ancora vivo, la seconda è che se non
facciamo i bravi saremo condannati a spalare merda per tutta la vita"

Bin Laden ritorna dal suo popolo e dice: "Ho due cattive notizie,
Allah non esiste, e se non faremo i bravi saremo condannati a spalare merda
per tutta la vita"

Berlusconi torna in Italia e dice: "Ho due ottime notizie! La prima è
che mio padre vi saluta, la seconda è che ho trovato lavoro per
tutti!"

Mario Rossi 31.01.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

salve, leggevo sul blog della vivisezione degli animali e ho il mio gatto quì vicino, non oso immaginare che potrebbe essere lui una cavia....certo che arrivare nel 2006 e sperimentare ancora sugli animali...è una cosa che risale all'età della pietra,che lascia senza parole, ma non hanno ancora capito che non risolvono nulla???spero che la gente quando si trova al supermecato legga bene le etichette e si assicuri che quello che sta comprando non sia stato sperimentato su animali!!!se proprio dobbiamo sperimentere, sperimentiamo su animali diversi, tipo i politici che dopo mille lotte non hanno ancora formulato leggi che vietino del tutto la vivisezione e la sperimentazione su animali!!!! vi saluto e invito tutti a riflettere, quelli potrebbero essere i nostri animale!!!!! stefania

stefania giusa 31.01.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

salve, leggevo sul blog della vivisezione degli animali e ho il mio gatto quì vicino, non oso immaginare che potrebbe essere lui una cavia....certo che arrivare nel 2006 e sperimentare ancora sugli animali...è una cosa che risale all'età della pietra,che lascia senza parole, ma non hanno ancora capito che non risolvono nulla???spero che la gente quando si trova al supermecato legga bene le etichette e si assicuri che quello che sta comprando non sia stato sperimentato su animali!!!se proprio dobbiamo sperimentere, sperimentiamo su animali diversi, tipo i politici che dopo mille lotte non hanno ancora formulato leggi che vietino del tutto la vivisezione e la sperimentazione su animali!!!! vi saluto e invito tutti a riflettere, quelli potrebbero essere i nostri animale!!!!! stefania

stefania giusa 31.01.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

credo che wikipedia sia una delle armi più pericolose che esistano. vero che ognuno può contribuire, ma anche vero che ognuno può dire la PROPRIA verità.questo può creare molti e pericolosi errori storici

Fabrizio Arrigoni 31.01.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Hanno rotto le balle,ora vogliono levare o cercare di occultare anche quello che si dice in rete(l'unico posto dove ancora per poco purtoppo si trova l'informazione libera)...ORA BASTA queste cose mi fanno davvero innervosire...MA COME FACCIAMO A FARCI COMANDARE DA STA GENTE?

P.S.:

Beppe sei un mito :) qui nel mio paese siamo un gruppo di tuoi fans !!! CONTINUA COSI'!!!

andrea turso 31.01.06 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Articolo tratto da Italymedia.it Portale dell'Informazione Nazionale diretto da Antonello De Pierro.

Auto blu: un vergognoso privilegio a spese dei contribuenti
Le automobili della cuccagna
Praticamente un’invasione di automobili a disposizione delle Istituzioni che coincide inevitabilmente con un incremento delle spese economiche di gestione. Ma è solo una comodità oppure una reale esigenza?

di Fabio Bucciarelli

Le formule sono diverse: c’è chi le acquista oppure chi le prende in affitto, ma in entrambe i casi la spesa di gestione rimane comunque piuttosto alta. Le cosiddette “auto blu”, nonostante le tante parole rimangono e non si riducono anzi, sembra che il loro numero sia in costante aumento. Per “mascherarle” meglio agli occhi dei cittadini si è agito sulle loro colorazioni, infatti nonostante l’etichetta di “auto blu” oramai questi mezzi assumono diverse tinte che non hanno una loro logica anzi a volte vengono anch’essi scelti da chi ne usufruisce. Ministeri, Municipi, Regioni, Province, Enti Locali vari, etc. tutti sembrano interessati dalla mania dell’auto come se questa fosse divenuta un vero e proprio simbolo di potere. La domanda che i molti giustamente iniziano a porsi è se effettivamente si tratti di una necessità oppure soltanto dei soliti “capricci” dei potenti. In alcuni casi non c’è dubbio che la presenza di auto di rappresentanza sia d’obbligo e sia addirittura necessaria per garantire la possibilità di spostamenti alle autorità, ma in altri casi ci sarebbe molto, ma molto, da discutere. Sarebbe sciocco, anche noioso, fare un elenco di tutte le autorità che hanno la possibilità di godere dell’auto e del relativo autista, quindi per capire meglio cerchiamo di fare un rapido viaggio, sempre per rimanere in tema, nel vastissimo mondo delle “auto blu”. Agli onori delle cronache balzò il Presidente del X Municipio di Roma Sandro Medici (Prc) <<<< segue http://www.italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0049.htm

Dario Domenici 30.01.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Di Pietro (Montenero di Bisaccia, CB, 2 ottobre 1950), è un politico italiano ed è stato un magistrato del pool di Mani Pulite insieme a Francesco Saverio Borrelli, Ilda Boccassini, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo.

Indice [nascondi]
1 Politica e corruzione: l'indagine di Mani Pulite
2 La politica: Di Pietro diventa ministro
3 L'elezione nel Mugello
4 La caduta del Governo e l'adesione ai Democratici
5 La nascita di Italia dei Valori
6 Il 'tentato' Nuovo Ulivo
7 L'elezione al Parlamento europeo
8 L'ingresso nell'Unione
9 La candidatura alle Primarie
10 Collegamenti esterni

Inoltre per chi sostiene che non è laureato.

Svolse nella giovinezza tanti lavori umili (idraulico, operaio, falegname) e fu anche costretto ad emigrare in Germania. Dopo il ritorno in Italia divenne poliziotto e nel 19 Luglio 1978 si laureò in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Milano con voto 108/110. Un anno dopo, vinse un concorso e divenne Pubblico Ministero.
saluti

Vincenzo Curcio 30.01.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto la fanno lunga! "Silvio Berlusconi, importante imprenditore nel campo delle telecomunicazioni, decide di darsi alla politica per pararsi le chiappe da impicci e imbrogli. Gli italiani decidono di "provarlo" e lo votano. Dà a loro qualche contentino e continua a pararsi le chiappe facendosi leggi e leggine ad hoc.Fino a quando gli italiani, nel frattempo rinsaviti, il 9 aprile 2006 lo mandano a casa. Lui, il 10 aprile dichiara che non è stato capito e compreso, che tutti ce l'hanno con lui e non capisce perchè." questo dovrebbero scrivere su wikipedia....

gabriella gallia 30.01.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
1 di5
******************

LEGGENDO TRA LE RIGHE – INTERVISTA DI FLORES D’ARCAIS A EUGENIO SCALFARI – LA SINISTRA E LA QUESTIONE MORALE – LA REPUBBLICA DEL 28/01/2006
******************

IL FATTO:

Sulla Repubblica del 28/01/2006 il Giornalista FLORES D’ARCAIS intervista EUGENIO SCALFARI sulla QUESTIONE MORALE. Per I più giovani ricorderò che il Fondatore del quotidiano La Repubblica intervisto nel 1981 Enrico Belinguer.

Estratto dell’articolo in sintesi:
D. - FLORES D’ARCAIS : - Fassino dice a Consorte “Aspetta prima portiamo a casa tutto”. Questa non è la frase di chi si vuole solamente informare. E io trovo estremamente offensivo per l’intelligenza degli elettori Democratici che Fassino avendo pronunciato una frase del genere, voglia farci credere che quella era una telefonata per informarsi “ Prima portiamo a casa” indica un’appassionata partecipazione emotiva,non una richiesta di informazioni.
R - EUGENIO SCALFARI: ha detto (Fassino) :” Il mio errore è stato quello di fare il tifo per questa cosa qui (….).” Ma se tu ancora adesso, dopo che l’ammissione degli errori nel frattempo è andato abbastanza avanti, continui a considerare di estrema gravità la telefonata di Fassino con Consorte etc.., qual è l’obiettivo che ti poni? Cioè tu cosa vorresti adesso?
R - FLORES D’ARCAIS : - Che non si ripetano più questi errori.
R - EUGENIO SCALFARI: - Ma non si ripeteranno, non credo, la lezione è stata dura. Ma cosa pretendi? Che Fassino, D’Alema, Bersani, Sposetti, facciano un corteo vestiti da penitenti, con te che con la frusta a sette code da dietro gli dici : passo più svelto , e attraversino le vie di Roma, di Milano etc…, spargendosi le ceneri in testa? Ma via non esageriamo con questa cosa. CONTINUA

ernesto scontento 30.01.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
2 di 5 SEGUE
******************

Riporto L’intestazione dell’articolo del 1981 scritto sulla Repubblica, e rintracciabile su GOOGLE.

La questione morale
Enrico Berlinguer - Repubblica, 1981

Intervista a Enrico Berlinguer

«I partiti sono diventati macchine di potere»
«I partiti non fanno più politica», dice Enrico Berlinguer.
«I partiti hanno degenerato e questa è l'origine dei malanni d'Italia».
******************
LA RIFLESSIONE

Dopo 25 anni, mi sembra che il problema posto da Belinguer sia più che mai attuale. Ho voluto riportare il titolo di allora e affrontare questo argomento per capirne il messaggio partendo dai seguenti presupposti:
1.EUGENIO SCALFARI è uno dei padri del giornalismo Italiano e con i suoi quasi 81 anni ha vissuto gran parte della storia italiana del 900 sicuramente tutta quella storia inerente La cosiddetta Prima Repubblica, il giornale da lui fondato non è stato certo tenero con la sinistra sul caso UNIPOL, a dimostrazione che la critica e l’obbiettività dei fatti insieme all’indipendenza del quotidiano ( anche se La Repubblica viene considerato giornale in aria di sinistra) non sono in discussione per nessuno.
2.PAOLO FLORES D’ARCAIS filosofo e direttore di Micro Mega, mi sembra di poter sostenere che sia tra quelli intellettuali in contrapposizione con l’attuale classe dirigente dei DS ( ma questo forse voi che seguite il blog di grillo da più tempo lo sapete meglio del sottoscritto). CONTINUA

ernesto scontento 30.01.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
3 di 5 SEGUE
******************

Ma veniamo alla lettura tra le righe dell’articolo o meglio cosa ci legge Ernesto?

-Ernesto ci legge un invito a non calcare la mano su un fatto sicuramente grave accaduto sotto le elezioni (a mio avviso volutamente manovrato dalla controparte politica) e proprio per questo motivo va chiuso, non per D’Alema o per Fassino ma solo per poter mandare a casa Bella chioma ( così chiama Travaglio il Berl…..sca) altrimenti non avrebbero senso parole come “cosa pretendi” o “ basta che non lo facciano più”.
-A chi si rivolgono in questo articolo .Secondo me è un invito a metterci una pietra sopra e andare a votare e certamente non alla base dei DS cioè gli iscritti per intenderci. Quelli Ragazzi, ve lo dice Ernesto da buon Livornese non cambiano idea, sono compatti soprattutto sotto le elezioni ( in un altro momento la reazione sarebbe stata diversa). Vedi il sondaggio sul Tirreno dove il 63% delle preferenze viene data al centrosinistra. Qui l’effetto Consorte non c’è stato per ora. MA ALLORA A CHI SI RIVOLGE? Si rivolge a tre categorie di elettori:1) i simpatizzanti, quelli che hanno sempre votato ma che potrebbero cedere alle lusinghe di altri partiti sacrificando la parte laica della loro anima portando il loro voto verso l’area della Margherita, o peggio potrebbero decidere di astenersi dal voto;2) tutti quelli che nel 2001 hanno votato POLO credendo nella comparazione bravo imprenditore = politico efficiente e che oggi sono delusi dallo stato attuale del paese e magari volendo passare dalla parte opposta, anche se non con i DS, trovano difficoltà visto l’accaduto in quanto i DS sono comunque il Partito di maggioranza dell’Unione. CONTINUA

ernesto scontento 30.01.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
4 di 5 SEGUE
******************
-3) a mio avviso io ci leggo una parola d’ordine e cioè andiamo al governo e dopo discutiamo sul nuovo tutti. Ed allora questo invito è rivolto anche agli astenuti dal voto, ai delusi dall’attuale sistema che ha degenerato e che non è neanche parente alla lontana del buon governo che è frutto di politici onesti che fanno politiche responsabili e realiste.

Bene ho voluto esporvi la mia riflessione perché voi lo sapete io sono quello del volantino dell’invito al voto libero. Molti di voi nella discussione manifestano perplessità a votare, sono incerti, delusi, arresi. Io cerco di rispondere a tutti senza avere la presunzione di convincere nessuno perché io sono il sig. nessuno. Voglio solo farvi vedere la questione anche da un altro punto di vista. Se ho interpretato bene tra le righe dell’articolo allora non sono il solo a pensarla così e quei signori non sono di certo i sigg.ri nessuno: uno fa parte della storia del giornalismo Italiano e l’altro è considerato un intellettuale di sinistra di quelli duri e puri. Quindi per quelli ancora indecisi la cosa potrebbe essere vista in maniera diversa.
Comunque se qualcuno fosse d’accordo sul fatto di cambiare maggioranza di governo ma è indeciso su dove orientarsi, per loro c’è il mio amico Gigi, operaio alla piaggio da 25 anni che ieri sera al BAR mi ha confidato questo:
CONTINUA

ernesto scontento 30.01.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
5 di 5 SEGUE
**********
“Sono un uomo di centro sinistra, con una sensibilità per l’ambiente. Il mio partito di riferimento sono i DS. Ipotizza che attualmente, per quanto accaduto o per incapacità di rigenerarsi dei DS, io sia deluso o nauseato vedi tu. Cosa dovrei fare? Non votare? Votare scheda bianca? Cosa otterrei? Nulla, solo una soddisfazione personale ma immaginaria di farli sentire degli incapaci. MA BISOGNA AVERE UN GRANDE SENSO DEL PUDORE PER PROVARE QUESTO SENTIMENTO. Inoltre tutti si approprierebbero simbolicamente degli astenuti o delle schede nulle perché l’onesta intellettuale scarseggia nel mestiere del politico. Oppure posso scegliere il male minore e andare a votare il partito dei verdi che rappresenta il 10% della mia anima con il risultato di non danneggiare l’area politica di riferimento. I verdi probabilmente si rafforzerebbero e forti di questo cercheranno di fare politiche idonee al loro mandato ( e io qualcosa per la mia anima ottengo). I DS rifletterebbero cercando di rigeneransi se vorranno sopravvivere politicamente. Naturalmente il cambiamento del processo politico deve essere accompagnato anche con un minimo di partecipazione attiva e dialogo fra individui. Certo è un processo lento ma noi siamo quasi al termine della vecchia logica partitica, anzi io credo che saranno l’ultime elezioni dove ci proporranno i partiti di votare chi decidono loro. Le prossime saranno fatte per aggregazione di partiti che formeranno un unico partito. Sicuramente quello è un momento importante perché sarà come un bambino che dovrà crescere, starà a noi dargli i valori e gli esempi giusti. Naturalmente in tutto questo influisce anche madre natura che inevitabilmente crea un ricambio generazionale. IL MIO AMICO GIGI FORSE QUALCOSA HA CAPITO. Ciao a tutti Ernesto.

ernesto scontento 30.01.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

AIUTOOOO!!!! gli italiani stanno sbroccandoooo!!! ma non vi passa per la mente che de Wikipedia è sordo e muto sul mortadella Prodi vuol dire che i poteri forti stanno prorpio dalla sua parte? sul Berlusca c'è di tutto su lui niente ma non vi puzza tutto cio' ma in che mondo vivete? è dal 1978 che è in politica!!, era un Ministro di DE MITA cavolo!! mica di pinco pallino, non è buono nè a parlare nè a starsi zitto allora vuol dire che è solo un pupazzo, uno che serve da facciata e questo dovrebbe farvi aprire gli occhi ma perchè leader politici vaccinati quali i DS preferiscono l'ombra alla ribalta politica, ma lo avete mai sentito parlare è l'uomo più banale del mondo, Berlusca sarà pure vanesio antipatico megalomane però ci mette la faccia invece chi c'è dietro Prodi? chi muove i suoi fili? perchè alle primarie per contrastare Bertinotti che nel suo schieramento è veramente il più coerente, abbiamo visto fare la fila agli uomini più potenti del panorama finanziario italiano? i Presidenti di Mediobanca, Banca Intesa, Monte dei Paschi di Siena, Banca Woolvich, Unipol, Bnl, tutti in fila a votare Prodi, ma non vi puzza tutto ciò? ma davvero, voi nostalgici della piazza e dei cortei credete che questa è la sinistra che più vi rappresenta? quest'uomo ha già governato il paese e anche l'europa e che ha fatto per il popolo? nulla però certi ex portalettere certi ex dentisti certi manager di grido ora si ritrovano a capo di gruppi finanziari potentissimi senza sborsare una lira e sono gli stessi che a ottobre 2005 hanno fatto la fila per votare alleprimarie!
MEDITATE POLLI!!!!!

MARTA NERI 30.01.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe grillo,ti seguo da molto tempo ma sei introvabile!nelle tv non ci sei piu'(tranne una breve apparizione a striscia la notizia).
Ho acquistato il dvd del tuo ultimo spettacolo (anche perche' e' quasi impossibile assistere ai tuoi spettacoli,e' sempre esaurito, anche adesso al Palaeur!)Volevo solo che tu ti soffermassi sul caso Conto Arancio.Mi viene proposto in tutte le salse,in tv e sulle maglie degli arbitri di calcio.Secondo me puzza di truffa nonostante siano scesi in campo(pagati bene credo)grosse personalita'.Dato che tu sei un comico, e quindi ti intendi di economia,potresti informarti su questa cosa e farci sapere se la mia intuizione e' giusta? Tanto non ho un euro quindi non c e' pericolo che io ci caschi!!

Marcello Arresto

marcello arresto 30.01.06 08:48| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
N.B.
Il presente invito al voto libero sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST indipendentemente dal tema, visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono. Data inizio 10/01/06 Data Fine Invio 09/04/06

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

**************************************

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 29.01.06 23:23| 
 |
Rispondi al commento

VAI GRILLO!!! SEI UNICO!!! ;-)))

Intanto vorrei dare un piccolo suggerimento (che ho avuto da un mio caro amico) e che vorrei estendere a tutti i lettori:

consiglio del giorno:

Segui attentamente le seguenti istruzioni:

1. Crea un file qualsiasi
2. Chiamalo "Berlusconi"
3. Buttalo nel cestino
4. Clicca su "svuota il cestino"
Comparirà la schermata di "conferma eliminazione file" che chiede: "Eliminare definitivamente Berlusconi"?
Adesso puoi finalmente rispondere "Sì".
Non serve a niente, ma fa iniziare bene la giornata!

Ciao da Liliana e Massimo!


Ho sentito che ci sono siti web di notizie giornalistiche costruiti dagli utenti Internet, come Wikipedia, ma per le notizie.
Purtroppo non sono riuscito a trovarli con Google.
Ne conoscete ?

S. Galliani 29.01.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito che ci sono siti di notizie giornalistiche costruite dagli utenti Internet analoghi a Wikipedia, ma per le notizie.
Purtroppo non sono riuscito a trovarli con Google
Ne conoscete ?

Salvatore Galliani 29.01.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Wikipedia, ecco una pagina veramente interessante: http://it.wikipedia.org/wiki/Einstein_e_il_socialismo :)

Gian Maria Freddi 29.01.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Da più parti mi si dice che alle prossime elezioni vince il centro sinistra. Anche nel centro sinistra pare esserci questa convinzione. Purtroppo, tale posizione fa sottovalutare il lavoro che Berlusconi ha iniziato a fare già da tempo apperendo pressoché totalmente su tutte le televisioni e radio (perfino ISORADIO, che informa sul traffico autostradale, ha interrotto i propri servizi per 25 minuti per dare spazio)calamitando si di se tutti gli interessi. L'intervento di Ciampi fa capire quanto deve farci preoccupare questa costante presenza e quanto sono importanti le prossime elezioni. Attenzione ai corsi e ricorsi storici la dittatura può non essere lontana. Siamo in presenza di un capo che sbefeggia davanti a milioni di telespettatori i suoi soci trattandoli da tirapiedi (Fini e Casini).

Umberto De Angelis 29.01.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Domenica mattina, apro la posta elettronica e cosa mi trovo? Una mail mandata da silvio!!!!
Avete capito bene proprio lui il nano malefico!!!
La apro e cosa mi trovo......un mega manifesto di forza italia (stavo x vomitare) in cui spicca una domanda IMMIGRATI CLANDESTINI A VOLONTA'? ed una risposta NO, GRAZIE!
Non basta trovarlo in ogni canale televisivo, in cartelloni pubblicitari in ogni angolo delle città, ora me lo devo trovare anche nella mia posta???
Col cazzo!!! Io non l'ho votato e non lo voglio!
Che ho fatto? Ho messo il suo indirizzo di posta elettronica nell'unico posto che merita! Nella POSTA INDESIDERATA!!! Almeno se me ne dovessere arrivare altri vanno direttamente nella spazzatura, l'unico posto che meritano!!!!
Saluti a tutti!

Davide Salvato 29.01.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Premetto di essere di sinistra da sempre, ma quello che ho sentito dire da D'Alema nella trasmissione " L'incudine " sull'uso del nucleare, è a mio avviso terribile, anche perchè detta da un politico a capo di un grande Partito. Come si può ancora ritenere che la scelta di non usare il nucleare sia perdere IL TRENO DELL'ENERGIA a basso costo? Ma quest'uomo su che pianeta intende trasferirsi, non prima di averci lasciato tutte le scorie radioattive prodotte dalle centrali nucleari del mondo? Piccola chicca di disinformazione unita al falso dell'articolo, credo del Giorno, sulla improvvisa nascita di una nuova tecnologia ( falsa ), che annulla la pericolosità delle suddette scorie. A voi il commento

Renato Mantegna 28.01.06 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Laura, Mauro, Franco, Angelo. ****
Prima di tutto allego la arte finale del mio intervento che non è apparsa:
....sono sicuro che Di Pietro apprezzerebbe il nostro apporto e potrebbe nascere una buona collaborazione durante la prossima legislatura per la costituzione del Partito Democratico Italiano. Non mi sto schierando, al momento ritengo che Di Pietro sia tra i più onesti intellettualmente.
Perché non facciamo una prova? sono sicuro che sarebbe entusiasmante.
Il discorso potremmo continuarlo sia su questa rubbrica, sia sul sito www.progressodemoratico.it che vi invito a visitare.
Enrico Cacciatori.

**************************************************
Rispondo brevemente a tutti.
Andraghetti Luana,
sono contento che tu sia cosi, conferma la mia tesi che esistono tanti cittadini che nel loro piccolo gia' fanno qualcosa.
Un altro Partito? Si uno nuovo vero formato da persone nuove al quale non si possa attribuire retaggi pregressi e quindi valutare solo per il suo programma e come intende attuarlo. vedi www.progressodemocratico.it.

Mauro Lauro- è vero, da solo sarà molto difficile, con te saremmo in due, quindi la difficoltà si ridurrebbe già del 50%.
Per gli italiani in 3° fila, sappi che sono sempre pronti a scavalcare la fila di fronte. ****************

Franco Mario-
Io di galantuomini ne conosco e spesso faccio tesoro delle loro qualità.
************************************************

Angelo Pluteda- mi interessa la tua sensibilità, sono sicuro che potrebbe essere utile per il prossimo; rispetto molto la sua origine.
La mia credo sia altrettanto, la sua origine è solo frutto della mia costante autocritica.

Vi invito a visitare il sito dell'associazione che ho creato www.progressodemocratico.it

A presto Enrico Cacciatori
presidente@progressodemocratico.it

enrico cacciatori 28.01.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Ancora, sento il dovere di "quotare" il post
:::::::::::::::::::::

A proposito del nostro giullare:
non so vi è arrivata via mail questo stralcio di una rivista americana (tradotta)

www.madadayo.it/test/lettera.pdf

Fate circolare!!!!!!!!

ps. Ho messo il pdf nel mio sito (da Mac si scarica direttamente)

Emanuele Tammaro 28.01.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

il nano oggi rispondendo a Ciampi a proposito di par condicio oltre ai soliti blabla
della legge illiberale ha detto "non è possibile che forza italia abbia lo spesso tempo di un partito che si presenta per la prima volta..."
ebbene nel 1993/94 al momento della discesa in campo dichiarava esattamente il contrario "IO DEVO FARE MOLTA PUBBLICITA' PERCHE MI PRESENTO LA PRIMA VOLTA... GLI ALTRI PARTITI LI CONOSCONO TUTTI..."
possibile che nessuno in italia gli ricordi questo?

pasquale mauro 28.01.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento


Che tristezza...ormai delle magre figure del premier non si tiene piu' il conto,che vergogna, che vergogna!

Berlusconi al cassintegrato:
"E' fortunato, ha un sussidio"


"CAGLIARI - Meglio cassintegrato che disoccupato, meglio un sussidio che niente. Silvio Berlusconi la pensa così, e lo rende noto proprio durante un incontro che il presidente del Consiglio ha avuto a Cagliari con una delegazione dei sindacati sardi e dei lavoratori delle aziende in cristi del nuorese e del Sulcis Iglesiente. "Lei è fortunato", ha detto Berlusconi a Sisinnio Puddu, cassintegrato della Montefibre di Ottana, durante una discussione tra il premier e il segretario generale della Cgil sarda Giampaolo Diana."

elena accornero 28.01.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

votre bla bla amene a rien _vous etez solament de sale comunist _ je vous ammerde tous_ bande de batard


io ci metterei un bel google adsense su wikipedia

Roberto Bandini 28.01.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

il prossimo presidente del consiglio dovrà essere un macellaio (cosi se c'è da fare qualche taglio)alle finanze un ortolano (non lo frega nessuno) e come presidente della republica rivogliamo un Sandro Pertini che gli avrebbe presi a clci in culo questi sciagurati quie di sicuro nn le avrebbe firmate quelle leggi.

marco bigagli 28.01.06 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Incipit: io sono ateo.

Allora,innanzitutto credo che il suo discorso digitale sia FUORI LUOGO.
Le mie considerazioni sono 2:
a)essendo ateo nn credo nell'esistenza di una divinità se non a madre natura che ci ha creato,fatto sviluppare e per ringraziamento la stiamo calpestando, uccidendo e avvelenando.
b)tralasciando discorsi di ordine teologico(di cui la sua missiva è piena)io credo che si deve dire basta a tutti quelli che nn fanno niente per cambiare queta civiltà (comandata dal dio denaro e rappresentata da persone INCAPACI E CON VISI DA EBETI(ogni riferimento a bush è puramenete casuale))che si nascondono dietro frasi del tipo"il giudizio di dio arriverà per tutti" o altre amenità simili.BASTA
Noi siamo sulla terra,non siamo in un qualche posto onirico dantesco,non può Lei dire "spalancare le porte a cristo per non avere paura" come siamo messi dobbiamo avere una paura Fot...a!
Il genere umano sta prendendo una direzione incredibilmente sbagliata,e non c'è dio che può cambiarla!
Quindi le consiglio una cosa,non aspetti nessun aiuto divino ma si rimbocchi le maniche e faccia nel suo piccolo qualcosa per cambiare direzione,io farò lo stesso come faranno lo stesso i miei figli e vedrà che saremo noi divinità in modo da mutare la nostra realtà disastrata .
Spero di non essere stato troppo duro...
Le porgo i miei più amichevoli saluti

gabriele purpura1983 28.01.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incipit: io sono ateo.

Allora,innanzitutto credo che il suo discorso digitale sia FUORI LUOGO.
Le mie considerazioni sono 2:
a)essendo ateo nn credo nell'esistenza di una divinità se non a madre natura che ci ha creato,fatto sviluppare e per ringraziamento la stiamo calpestando, uccidendo e avvelenando.
b)tralasciando discorsi di ordine teologico(di cui la sua missiva è piena)io credo che si deve dire basta a tutti quelli che nn fanno niente per cambiare queta civiltà (comandata dal dio denaro e rappresentata da persone INCAPACI E CON VISI DA EBETI(ogni riferimento a bush è puramenete casuale))che si nascondono dietro frasi del tipo"il giudizio di dio arriverà per tutti" o altre amenità simili.BASTA
Noi siamo sulla terra,non siamo in un qualche posto onirico dantesco,non può Lei dire "spalancare le porte a cristo per non avere paura" come siamo messi dobbiamo avere una paura FOTTUTA!
Il genere umano sta prendendo una direzione incredibilmente sbagliata,e non c'è dio che può cambiarla!
Quindi le consiglio una cosa,non aspetti nessun aiuto divino ma si rimbocchi le maniche e faccia nel suo piccolo qualcosa per cambiare direzione,io farò lo stesso come faranno lo stesso i miei figli e vedrà che saremo noi divinità in modo da mutare la nostra realtà disastrata .
Spero di non essere stato troppo duro...
Le porgo i miei più amichevoli saluti

gabriele purpura1983 28.01.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Avrei comunque votato Di Pietro perchè abbiamo tutti la rogna personale ma rispetto chi non pretende di attaccarla agli altri. Aggiungete pure una croce con il mio nome, sono un sessantottino invecchiato che, pur avendo vissuto quegli anni all'interno dell'Università non si è mai schierato in nessuno dei due branchi; ho imparato a mie spese che chi parla troppo ha sempre qualcosa da vendere che costa più del lecito.Voglio illudermi una ultima volta che ci siano ancora dei galantuomini. Fatemi sapere come posso essere utile.

franco muro 28.01.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Non andando a votare si rischia che una minoranza salga al governo.....
E allora? I rischi bisogna correrli, meglio una minoranza che questa rappresentazione teatrale di democrazia. Meglio disfare tutto e poi ricreare. Ho 45 anni, sono stato iscritto un piccolo periodo alla DC e molto più tardi alla Lega Nord ( sempre per un breve periodo) inoltre ho frequentato le sedi dell'ex pci e psi. La politica non esiste. Esiste il potere ed è questo che dobbiamo sottrarre loro per riprendercelo. Ma il discorso è lunghissimo ed il tempo poco. La mia idea politica è fatta di uomini e non di partiti ( così quando uno è senza etichetta magari lo ascoltiamo senza farci prendere da squadrismi). Un parlamento unico senza senato e con 2 rappresentanti per ogni provincia italiana. Leggi che garantiscano il controllo dei cittadini sull'operato di questa persone elette con eliminazione totale della privacy durante il loro mandato. Ogni cittadino dovrebbe avere possibilità e diritto di verifica su ogni genere di bilancio e documentazione dello stato e sui beni personali dei politici finchè in carica. Controparte un lauto stipendio.
Abolizione totale di benefit e bonus di qualsivoglia genere ai nostri dipendenti, comprese pensioni a vita. Leggi che garantiscano l'impossibilità di prendere il controllo dello stato da parte di qualcuno. E mi fermo salutandoti cordialmente. Io amo il nuovo e sono disposto anche ad affrontare un po' di sacrifici se si possono cambiare le cose. La democrazia di ora era buona per il dopoguerra, periodo di passaggio da un'epoca ad un'altra. Ora l'imperativo è cambiare e rendere protagonista in politica ogni italiano con un nuovo sistema senza squadre, senza preconcetti ma con uomini.
Ciao.

Pierpaolo Gaspardo 28.01.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento

povero silvio è pensare che a detta di sua madre è numero 1 (N.B. Riferimento alla battuta che sta sparando in questi giorni in tv, BEPPE DAGLI DUE LEZIONI PRIFATE)

andrea 28.01.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 27.1.06 giornata epica

Sveglia alle 6 come tutti i giorni, per recarmi al lavoro (MI/RE), rientro alle 21.
Giornata tipo del sottoscritto.
Arrivo in stazione e' il tabellonee' un bollettino di guerra(tra treni soppressi, ritardi etc.) alle 6,40 gia' c'e' un bell'incarognimento

Finalmente si sale sul treno e dopo...udite udite solo 1 ora di ritardo si arriva a Reggio Emilia
Ovvero per fare 1 ora e 30 di viaggio si accumula 1 ora di ritardo
Non e' una cosa straordinaria??
Questa settimana su 5 viangi per circa 15 ore di viaggio effettivo ho accumulato ritardi per oltre 8 ore, meno male che ho un lavoro dove non mi trattengono soldi per ritardi
Perdo solo in qualita' della vita (freddo e caldo nei treni , meno tempo da stare in famiglia etc, scusate se comunque e' poco)

A Milano , come noto e' nevicato bene il Comune con una solerzia ormai abituale NON HA PULITO le strade, risultato: oggi sabato sembra di essere a Sestriere per le Olimpiadi e meno male che non e' ghiacciata molta la neve.

Come sempre le Amministrazioni (Comune, Enti , FFSS)brillano per non fare nulla spremendo comunque sempre (ICI, biglietti salati del treno) i cittadini

Vogliamo fare l'lta Velocita' ma i nostri treni normali a malapena arrivano a destinazione
Potrei tediare tutti on migliaia di esempi.
Il caso di cui sopra delle ferrovie non e' isolato, posso assicurare che, facendo pendolarismo da quasi 1 anno, la casistica e' molto ampia

Poi capisco i pendolari, che fanno blocchi etc.
NON SE NE PUO' PIU'

Scusate lo sfogo. Ma quando ci vuole , ci vuole

Saluti

Ernesto Zampedri 28.01.06 08:05| 
 |
Rispondi al commento

stamattina su Repubblica c'è un articolo del rapporto eurispes sulla società italiana, per curiosità sono andata a vedere chi sono i consiglieri ed ho trovato, per par condicio, molti parlamentari. Ma che ci stanno a fare? O sono lì come specchietto per le allodole? Se non vanno in parlamento perché presiedono lì e in altri enti?

giorgia della seta 28.01.06 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Qusta non è una lettera a scopo informativo,se per informativo si intende a scopo divulgativo e socialmente utile...
Ho solo una domanda che le sembrerà di basso valore teologico,e nessuna voglia di farle perdere tempo,perciò sarò breve...
Vittima di una infomazione che porta con se un esasperato relativismo,tanto da distaccarsi dalla realtà che l'ha partorita (i politici-e non sono un qualunquista- l'hanno presto capito e saputo servirsene con il tempo,tanto da meritare Hollywood) mi trovo scettico di fronte ad ogni forma di informazione,tanto da cadere nel baratro di un labile "vivi e lascia vivere" che porta con sè l'anonimato,il distacco, l'ottundimento.
mi chiedo :lei è un uomo di grandi qualità mediatiche e lo dimostra il fatto che le sue capacità comunicative sono legate ad un continuo infervorarsi,che colpisce chi la ascolta e ne fa cogliere l'indignazione nei confronti di un intero modus vivendi legato alla società odierna.La sua meieutica lascia piu' spazio a ciò che non è detto che a ciò che è detto,ma ormai naufrago in un oceano chiamato "doxa",mi chiedo se lei non sia solo un Paracelso dalle qualità suggestionistiche....
Le potrebbe sembrare una provocazione,e lasciamo pure che lo sia,una provocazione costruttiva,non frutto di un soggettivismo isterico...
Se mi risponde,e spero che sia Lei a farlo,sappia che le sue parole influiranno in qualche modo sul mio animo,l'animo di un mediocre che è saturo dall'avere e voglioso di dare,un mediocre interessato agli studi di medicina che vuole una prova del fatto che i nostri pensieri non siano esclusivamente legati a leggi chimiche e fisiche...è un paradosso :cerco certezze e non cedo al meccanicismo.......

Ricchiuti Alessio 28.01.06 02:37| 
 |
Rispondi al commento

IL MIO MESSAGGIO, E PER CHI MAGARI INTERPRETA QUESTO MESSAGGIO IN MODO ASSOLUTISTA,VUOLE RITORNARE AL CONCETTO DEL VOLERSI BENE E A PERSEVERARE NEL BENE COME CI HA INSEGNATO IL NOSTRO MAESTRO CRISTO,LA LOTTA TRA IL BENE E IL MALE E CONTINUA NEL NOSTRO INTERNO E SE VI FA PIACERE VI SCRIVO IL MIO LIBRO CHE PARLA DI TUTTO CIO CHE STA ACCADENDO NEL MONDO ESTERNAMENTE E INTERNAMETE NELL UOMO;CHE IN FIN DEI CONTI NON E ALTRO CHE IL PROTAGONISTA L ATTORE PRINCIPALE, E LUI CHE COME IN UN FILM E PROTAGONISTA DI TUTTO CIO CHE ACCADE ,MA A DIFFERENZA DEI FILM NELLA REALTA, NE VA DI MEZZO LA PROPRIO VITA CIOE LA NOSTRA VITA E SOPRATTUTTO LA NOSTRA ANIMA ; COLGO L OCCASIONE PER SALUTARE PADRE LIVIO DI RADIO MARIA CHE OGNI GIORNO ASCOLTO E CHE COME DICE LUI: SE NON CI FOSSERO LE CANDELE CHE CON UNA PICCOLA FIAMMA INFUOCANO I CUORI CIOE PERSONE CHE LOTTANO IL MALE INTERNAMENTE E ESTERIORMENTE NON CI SAREBBE NEMMENO PIU L UOMO .TUTTO DERIVA DA DIO CHE E AMORE, COME DICE IL NOSTRO PAPA, E COME DICE IL MIO LIBRO "CHI E AL DI SOPRA". RIFLETTETE E POI FATEMI SAPERE SE VI FA EFFFETTO LEGGERE CIO CHE VI DICO HO MOLTO DA DIRE MA LO TENGO CHIUSO E STRETTO NEL MIO CUORE; COME DICEVA GESU IO NON POSSO PARLARE A VOI COME PARLO AD ALTRI, CIOE NON TUTTI INTENDONO QUESTI DISCORSI MA BISOGNA APRIRE IL CUORE PER RICEVERE GESU E SPALANCARE LE PORTE A CRISTO PER NON AVER PAURA; PERCHE TE NE SEI ANDATO WOUITYLA CAROL ,ENTRI NEI MIE SOGNI COME PADRE PIO MA IO NON CI CAPISCO PIU NULLA :CHE DIO CI AMI E CI PERDONI SEMPRE CON AFFETTO IL VOSTRO ANGELO

angelo plenteda 28.01.06 02:22| 
 |
Rispondi al commento

secondo me solo gesu ci puo salvare oramai vincera il cosidetto nano caro beppe silvio berlusconi ma non durera molto perche all interno della sua coalizione ci saranno molti conflitti e mettiamo la nostra riflessione sul papa ci conviene ci salviamo l anima il mondo ormai aspeeta una terza guerra mondiale e giunta l ora il tempo ormai e compiuto nemmeno gesu sa la fine del mondo ma ci disse e ci avverti di essere vigili ci diede dei segni e i segni ci sono chi ha orecchie senta e chi ha intelletto intenda rivolgiamo la nostra attenzione ai nostri padri spirituali che possono salvarci l anima e facciamo leggere e spiegare attentamente l enciclichica di benedetto 16esimo deus carITAS EST FACCIAMOCI LEGGERE E INTERPRETARE L IMITAZIONE DI CRISTO BELLISSIMO LIBRO CHE GIA MEDITO E SALVIAMOCI L ANIMA CHE IL TEMPO DELLA VENUTA DEL CRISTO INCARNATO IN UOMO MA ORA IN SPIRITO COME RE DEI RE E MOLTO MA MOLTO MA MOLTO VICINA NON LO SO NEMMENO IO DISSE AI SUOI DISCEPOLI QUANDO SARA IL GIORNO DEL GIUDIZIO FINALE MA VOI VIGILATE E MENTRE DICEVA DI SCRIVERE AI SUOI APOSTILI I SEGNI DELLA FINE DEL MONDO LORO DICEVANO MA SIGNORE NOI NON CAPIAMO COSA VUOLE DIRE E EGLI RISPOSE IN VERITA VI DICO A LORO TEMPO CAPIRANNO E L ABBIAMO CAPITO CHE ORMAI L ORA E VICINA MA NON LO VOGLIAMO ACCETTTARE FACCIAMOCI GUIDARE DAL NOSTRO PAPA I NOSTRI VESCOVI CHE SONO PERSEGUITATI DAL MALIGNO E IL MALIGNO IL PROBLEMA PRINCIPALE POSSO SEMBRARE PAZZO MA NON LO SONO SONO STATO IN SEMINARIO HO AVUTO LA VOCAZIONE NE HO PASSATE TANTE E AMO E ADORO DIO GRAZIE MILLE PAPA BENEDETTO TI AMO COME FRATELLO

angelo plenteda 28.01.06 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Spariamo al Berlusca.

E' LEGGITTIMA DIFESA DEL POPOLO ITALIANO!

Russotto Francesco 28.01.06 01:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza offesa ma............. questa sezione di wikipedia sembra redatta da comunisti da 4 soldi........

Maurizio Gallo 28.01.06 01:20| 
 |
Rispondi al commento

COSTITUIAMO NOI IL PARTITO DEMOCRATICO ITALIANO
Io sostengo questo: i “nostri rappresentanti politici” hanno capito che la dimensione critica in cui si trova il popolo è diversa da quella apparente, quest’ultimo mormora, brontola si strappa i capelli, promette tuoni e fulmini, lancia proclami e diffide ma poi, chissà perché si adegua. Loro fanno di noi quello che vogliono..
Perché dobbiamo “turarci il naso” ed “accontentarci sempre tra il peggio ed il meno peggio”, come dice il nostro Beppe.
NOI DOBBIAMO RESPIRARE A PIENI POLMONI IL PROFUMO DEI FIORI ED ESIGERE IL MEGLIO.

Io ho preso una decisione, sofferta perché tardiva, ma visto come vanno le cose sono sicuro che potrebbe essere utile.
Ho fondato un'associazione il cui obiettivo è la costituzione del Partito Democratico Italiano, lo avevo suggerito circa 10 anni fa ad alcuni leader di partito (in particolare a Romano Prodi) e come potete verificare ora se ne parla come se fosse la trovata del secolo alla quale "nessuno crede". Vedrete che dopo le elezioni, qualora vinca l’ Unione, gli argomenti saranno ben altri.
Io non ho più voglia di scrivere su questo e su quel partito, tutte parole e tempo sprecato.
Mi sento molto caricato per dare l'avvio all'iniziativa dell'associazione, alla quale, spero, si iscrivano tutti coloro che come me, oltre alle parole amano far seguire i fatti.
Provate ad immaginare cosa succederebbe se nel giro di qualche mese potessimo far scendere in campo un nuova forza popolare i cui rappresentanti sono tutti nomi completamente nuovi supportati da un larghissimo consenso.
E’ vero che non potremo partecipare direttamente a questa competizione elettorale per via del tempo, però potremmo dire a Prodi che i nostri voti andranno tutti ad un partito della sua coalizione e quindi indirettamente far sentire il nostro peso numerico. Dovendo scegliere tra i partiti dell’Unione, “per non turarci il naso” io sceglierei “l’Italia dei Valori”, sono sicuro che Di Pietro apprezzerebbe il nostro apporto


Caro Antonio Troisi

No a Berlusconi.....MA NO AI POLITICI DI PROFESSIONE CHE NON HANNO MAI E DICO MAI FATTO UN LAVORO.
CHE HANNO SEMPRE VISSUTO, E VIVONO, SU UN ALTRO PIANETA, IN UN EDEN SCONOSCIUTO ALLA GENTE COMUNE!

Se vivessero come noi ed in mezzo a noi, gente "normale" allora si che si risolverebbero i VERI problemi della popolazione.
( Che non sono il dgitale terrestre..ma neanche gli inciuci e le beghe di potere puro e fine a se stesso!)

anton ross Commentatore in marcia al V2day 27.01.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare iol blog di Don Backy http://blog.libero.it/donbacky/ - Come si sa Don è da anni estromesso da ogni competizione canora sia televisiva che radiofonica. Il motivo? Non ci è dato sapere. Se qualcuno sa qualcosa ne parli sul blog.Grazie. Laura Macedonio

Laura Macedonio 27.01.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento

fra qualche anno ci renderemo conto dello sfascio di questi ultimi governi. Io vendo lo stato e lo faccio acquistare ai miei amici ed il popolo sovrano si vede beffare il presidente della repubblica, fare e disfare leggi a proprio piacimento e per puro trasformismo politico. A te, lega cosa ti aggrada? la grata? Te la mettiamo e a te An cosa non mandi giù gli smidollati drogati? vabbè tiè ti regalo 'sto emendamento ma voi fate Silvio contento. Boni state boni sennò mi fate girare i maroni. Squadra, lavoro di squadra di modo che automaticamente pensa al ris o a distretto di polizia dove il ladro viene acciuffato e via.
Serrate le fila fatevi vedere compatti andiamo all'assalto anche delle città, a Roma per esempio faremo un gioco di squadra e chi vince deve essere adorato. I manifesti ve li faccio io, la gente non vuole pensare e allora buttiamoci sullo sfotto popolare, per gli esigenti di An ci mettiamo sullo sfondo l'Appia Antica senza ingorgo per far capire dove brillerà il sole dell'avvenire, per i più palestrati facciamo pensare al cesto della pallacanestro, io c'entro, poi se mi vengono altre idee più geniali si cambia. Dobbiamo fare come Benetton adeguarci al voler del bon ton.

giorgia della seta 27.01.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davide Rosi, ti do del tu, io credo che la politica deve essere fatta da veri politici, ovvero da coloro che da anni, e cioè da giovani, hanno vissuto tra la gente comune e si sono resi portatori dei malesseri di questa società affrontando con loro vere battaglie ideologiche, con scioperi e manifestazioni, credendo sempre in quello che hanno fatto.
Io ti chiedo, come sia possibile che un personggio come Silvio Berlusconi si possa da un momento all'altro improvvisare un politico e a fare politica come se fosse per lui un hobby (perchè in realta questo è per lui).
Ci sono anche nel centro destra politici di grande spessore che hanno sempre fatto questo mestiere come Fini, Casini ecc.
Lui con queste persone non ha niente a ke fare e per questo spero che il 9 aprile se ne vada a casa a fare quello che gli riesce meglio e cioè l'imprenditore (in modo corretto e alla luce del sole).
Anche Prodi avrà le sue pecche, però è un uomo di politica e non può essere paragonato al Berlusca.
Poi sappiamo tutti che un personaggio simile, così ambiguo e potente non ha certamente la fedina pulita, quindi lo si attacca perchè è lui ke si mette in mostra sfoggiando la sua superbia ed è il suo modo di fare ke da a noi materiale per criticarlo e prenderlo in giro.
Non ci può essere par condicio per un personaggio ke ultimamente è presente in tv più dei cartoni animati, ops e se fosse proprio un cartone......
Ti saluto

Antonio Troisi 27.01.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Davide Rosi, ti do del tu, io credo che la politica deve essere fatta da veri politici, ovvero da coloro che da anni, e cioè da giovani, hanno vissuto tra la gente comune e si sono resi portatori dei malesseri di questa società affrontando con loro vere battaglie ideologiche, con scioperi e manifestazioni, credendo sempre in quello che hanno fatto.
Io ti chiedo, come sia possibile che un personggio come Silvio Berlusconi si possa da un momento all'altro improvvisare un politico e a fare politica come se fosse per lui un hobby (perchè in realta questo è per lui).
Ci sono anche nel centro destra politici di grande spessore che hanno sempre fatto questo mestiere come Fini, Casini ecc.
Lui con queste persone non ha niente a ke fare e per questo spero che il 9 aprile se ne vada a casa a fare quello che gli riesce meglio e cioè l'imprenditore (in modo corretto e alla luce del sole).
Anche Prodi avrà le sue pecche, però è un uomo di politica e non può essere paragonato al Berlusca.
Poi sappiamo tutti che un personaggio simile, così ambiguo e potente non ha certamente la fedina pulita, quindi lo si attacca perchè è lui ke si mette in mostra sfoggiando la sua superbia ed è il suo modo di fare ke da a noi materiale per criticarlo e prenderlo in giro.
Non ci può essere par condicio per un personaggio ke ultimamente è presente in tv più dei cartoni animati, ops e se fosse proprio un cartone......
Ti saluto

Antonio Troisi 27.01.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Davide Rosi, ti do del tu, io credo che la politica deve essere fatta da veri politici, ovvero da coloro che da anni, e cioè da giovani, hanno vissuto tra la gente comune e si sono resi portatori dei malesseri di questa società affrontando con loro vere battaglie ideologiche, con scioperi e manifestazioni, credendo sempre in quello che hanno fatto.
Io ti chiedo, come sia possibile che un personggio come Silvio Berlusconi si possa da un momento all'altro improvvisare un politico e a fare politica come se fosse per lui un hobby (perchè in realta questo è per lui).
Ci sono anche nel centro destra politici di grande spessore che hanno sempre fatto questo mestiere come Fini, Casini ecc.
Lui con queste persone non ha niente a ke fare e per questo spero che il 9 aprile se ne vada a casa a fare quello che gli riesce meglio e cioè l'imprenditore (in modo corretto e alla luce del sole).
Anche Prodi avrà le sue pecche, però è un uomo di politica e non può essere paragonato al Berlusca.
Poi sappiamo tutti che un personaggio simile, così ambiguo e potente non ha certamente la fedina pulita, quindi lo si attacca perchè è lui ke si mette in mostra sfoggiando la sua superbia ed è il suo modo di fare ke da a noi materiale per criticarlo e prenderlo in giro.
Non ci può essere par condicio per un personaggio ke ultimamente è presente in tv più dei cartoni animati, ops e se fosse proprio un cartone......
Ti saluto

Antonio Troisi 27.01.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scrivo a te anche se forse non è il posto giusto, ma chi se ne importa.
Continuerò ad apprezzarti come comico e come "scopritore di informazioni nascoste", così come non mancherò di venire al tuo prossimo spettacolo. Però, nonostante siano 8 anni che mi rifiuto di votare gente che non mi può rappresentare, non posso fare a meno di dirti che sei assurdamente e vergognosamente di parte. "Posti" siti che sparano a zero, come la maggior parte degli italiani nazional popolari, su quel fessacchiotto (politicamente) di Berlusconi, continui a fare differenze fra classi politiche assolutamente standardizzate ed accomunate da un unico interesse: il proprio tornaconto personale, continui a comunicare pensando ancora che si possa davvero governare un paese (o un'impresa) secondo un'ideologia politica e non secondo il buon senso del buon padre di famiglia....
Che palle!!! Mi hai stufato anche tu, forse in fondo sei solo un altro prodotto di una civiltà distorta e di un paese in declino.
Peccato, perchè forse avevi qualche chances in più. Peccato, perchè ormai non ci sono più speranze.
... Comunque, dì ai tuoi amici di Wikipedia che, se sono tanto rispettosi della Par Condicio, potrebbero dedicarsi un po' di più alla storia di Prodi, massimo esponente della cialtroneria della prima e della seconda Repubblica, perfetto esemplare di quello che è il futuro del nostro paese. Misero e Tapino.
ed ora mi scollego, se vuoi comunicare, c'è sempre il mio indirizzo e-mail

davide rosi 27.01.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ringrazio Wikipedia perche' dopo 16 anni da quando scrissi protoplasma (si puo' leggere su www.adrianabattist.org in spazio ARCHIVIO STORICO) ho sempre desiderato sapere , l'ho trovato e ho potuto postare liberamente il mio commento, cosi' anche nel RNA e nel campo grafico con riferimento ai miei confronti con F.Netter.
Un modo bello per dire al mondo qualcosa che puo' essere utile, se non oggi domani.
Invece per poter parlare del mercurio odonto che mi ha cancellato 20 anni di vita ho dovuto imparare e faticare per entrare in web.
queste VOCI non devono morire prima di me!
grazie adriana battist

adriana battist 27.01.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

io ringrazio Wikipedia perche' dopo 16 anni da quando scrissi protoplasma (si puo' leggere su www.adrianabattist.org in spazio ARCHIVIO STORICO) ho sempre desiderato sapere , l'ho trovato e ho potuto postare liberamente il mio commento, cosi' anche nel RNA e nel campo grafico con riferimento ai miei confronti con F.Netter.
Un modo bello per dire al mondo qualcosa che puo' essere utile, se non oggi domani.
Invece per poter parlare del mercurio odonto che mi ha cancellato 20 anni di vita ho dovuto imparare e faticare per entrare in web.
queste VOCI non devono morire prima di me!
grazie adriana battist

adriana battist 27.01.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Wikipedia è sicuramente un mezzo positivo e democratico, ma val la pena riflettere su come il fondatore stesso abbia "rivisto" la sua vita in più di qualche dettaglio...
L'articolo su Wired News che ne parla:
http://www.wired.com/news/culture/0,1284,69880,00.html

Giuseppe Pasca 27.01.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao,
non so dove scrivere questo messaggio e allora lo faccio qui.
volevo informarvi che la gdf adducendo come motivazione la violazione dei diritti d'autore del calcio di serie a e b, ha fatto oscurare il sito www.coolstreaming.it
Non ho parole per esprimere la mia indignazione nel bieco tentativo di oscurare non il calcio come sembrerebbe, ma le informazioni libere da tutto il mondo che grazie ai link di quel sito era possibile ottenere.
ciao e a presto.
alessio


Avete visto che la guarda di finanza ha chiuso il sito coolstreaming.it?

stefano piergiovanni 27.01.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

NON NE POSSO PIU'
Venerdì scorso 20-01 sono andato a teatro e mi sono gustato Antonio Cornacchione al ritorno non contento ho acceso la TV e mi sono visto Berlusconi-Rutelli dopo un pò di quello spettacolo non sapevo se stavo vedendo due tra i principali uomini politici o ero ancora in teatro a vedermi una nuova coppia di comici.
Metre noi tiriamo il carretto B-R continuano a farsi battutine e risatine con chi uno è andato a cena o su altre facezzie simili NON Ne P...
Da nessuna porte si è sentito una voce contro quel indecoroso spettacolo NON Ne P...
Oggi sento che il Berlusca attacca Prodi perchè non è abbastanza simpatico e allora basta alla presidenza del consiglio candidiamo Beppe Grillo o Roberto Benigni almeno questi sono Signori Comici.E a votare ci vado di corsa perchè voglio che questa farsa finisca

Daniele Colombo 27.01.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pierpaolo Gaspardo 27.01.06 16:39
Caro Ernesto Scontento,
A parte che non la vedo la democrazia in Italia (ma sei così giovane?)però
hai ragione in democrazia l'arma è il voto.
SE NON VOTI NON ASSUMI UN NUOVO DIPENDENTE (O NUOVAMENTE LO STESSO).
NON VOTATE NESSUNO. NON FATE RAGGIUNGERE IL MINIMO DEI VOTI A NESSUN PARTITO. SOLO COSI' VINCEREMO NOI.
Io non voterò, primo perchè ho già visto in passato che qualunque cosa voti il risultato non cambia ( 5+2 o 2+5 sempre sette fà).
Secondo perchè mi ritengo una persona civile e quindi non voterò nè i pagliacci di sinistra nè quelli di destra. Sono stato preso in giro abbastanza da gente che urla insolenze in tv e si scambia accuse senza lavorare per quel che li pago. Terzo perchè l'unica proposta che stanno facendo è : non votate il nemico!
Come programma (comunque di programmi ne ho già visti tanti) è pietoso.
Rivoterò quando riacquisterò potere sulle loro sedie e potrò cacciarli in qualsiasi momento senza pensione a vita e premi vari.
********
Ciao Pierpaolo vedi ho 47 anni dove mi collochi? Io spero fra i giovani invecchiati e gia qualcosa.
Permettimi di dire che se seguono il tuo consiglio si rischia che una minoranza qualificata e legittimata andrà al governo,sicuramente no a suffragio universale, ma comunque legittimata a governare. Se come lasci intendere non sei tanto giovane io e te abbiamo gia conosciuto in Italia le conseguenze di certe anomalie quando il paese era diviso in due schieramenti forti. Non ti sorge un legittimo dubbio che un governo che rappresenta una minoranza dei cittadini possa vivere le solite tensioni? Concordo con te che L’Italia non è ancora una Democrazia evoluta. Però le cose si possono vedere anche da un altro punto di vista. Se vai sul POST New entry in Parlamento Pulito ( ernesto scontento 27.01.06 14:59) troverai un lungo commento di risposta ad altri ragazzi, se lo leggi forse capirai il mio perché al voto, consapevole di dovermi tappare il naso. Saluti Ernesto

ernesto scontento 27.01.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa ma dissento dal tuo commento...come fai a dire che qualcuno vuole ridicolizzare la lega se poi i grandi capi di questo partito vanno in Svizzera a cantare "Bruceremo il tricolore!!" e il giorno dopo falsamente si recano in parlamento??????
Questa è vera ipocrisia...

Fabio Picena 27.01.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusa ma dissento dal tuo commento...come fai a dire che qualcuno vuole ridicolizzare la lega se poi i grandi capi di questo partito vanno in Svizzera a cantare "Bruceremo il tricolore!!" e il giorno dopo falsamente si recano in parlamento??????
Questa è vera ipocrisia...

Fabio Picena 27.01.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ernesto Scontento,
A parte che non la vedo la democrazia in Italia (ma sei così giovane?)però
hai ragione in democrazia l'arma è il voto.
SE NON VOTI NON ASSUMI UN NUOVO DIPENDENTE (O NUOVAMENTE LO STESSO).
NON VOTATE NESSUNO. NON FATE RAGGIUNGERE IL MINIMO DEI VOTI A NESSUN PARTITO. SOLO COSI' VINCEREMO NOI.
Io non voterò, primo perchè ho già visto in passato che qualunque cosa voti il risultato non cambia ( 5+2 o 2+5 sempre sette fà).
Secondo perchè mi ritengo una persona civile e quindi non voterò nè i pagliacci di sinistra nè quelli di destra. Sono stato preso in giro abbastanza da gente che urla insolenze in tv e si scambia accuse senza lavorare per quel che li pago. Terzo perchè l'unica proposta che stanno facendo è : non votate il nemico!
Come programma (comunque di programmi ne ho già visti tanti) è pietoso.
Rivoterò quando riacquisterò potere sulle loro sedie e potrò cacciarli in qualsiasi momento senza pensione a vita e premi vari.

Pierpaolo Gaspardo 27.01.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
Il presente commento sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono.

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE


ernesto scontento 27.01.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMPLETALA TU...

Marco Omini 27.01.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti sopratutto a te beppe e auguri per il primo e per i prossimi cent'anni di blog.Auguri anche a Luca che spera tanto nel papà dell'Italia del futuro,mago delle costruzioni poi genio delle tv...peccato che tutto sia stato fatto VIOLANDO le leggi che"regolavano"le magie;e chi non riesce a capire questo,plagiato ormai da ventanni di pubblicità "vasellina",cercherà sempre di difendere chi in realtà non importa assolutamente nulla della legalità,dello stare insieme ma semplicemente dei miliardi in entrata

franz gillis 27.01.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ci manca pure questa...
adesso non si possono più esprimere opinioni e commenti... la critica è sempre costruttiva se la si legge come opinione e non pettegolezzo!
No! Non sono proprio d'accordo!
Fare critiche sui politici italiani (desctra, sinistra o centro) non è un danno per la democrazia...ANZI QUESTA E' DEMOCRAZIA!

B.

Barbara Bellini 27.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti sopratutto a te beppe e auguri per il primo e per i prossimi cent'anni di blog.Auguri anche a Luca che spera tanto nel papà dell'Italia del futuro,mago delle costruzioni poi genio delle tv...peccato che tutto sia stato fatto VIOLANDO le leggi che"regolavano"le magie;e chi non riesce a capire questo,plagiato ormai da ventanni di pubblicità "vasellina",cercherà sempre di difendere chi in realtà non importa assolutamente nulla della legalità,dello stare insieme ma semplicemente dei miliardi in entrata

franz gillis 27.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe
finalmente ho trovato dopo tante peripezie i biglietti per il tuo spettacolo.
Da Roma per vederti verrò a firenze(ultimi biglietti disponibili sei grande!): ci vediamo il 3 marzo al mandela!!! baci baci baci
Barbara

barbara saccucci 27.01.06 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luca meno male che non sei il solo dotato di intelligenza superiore e che grazie a questo dono che madre natura ti ha dato,sei in grado di vigilare attentamente contro coloro i quali vogliono monopolizzare la cultura.Per adesso godiamoci e attingiamo a piene mani e cervello la cultura che ci danno le tv omologate dai padroni dell'attuale vapore mandiamo, al rogo l'elenco dei fuochisti che il vapore vogliono affondare,e aggiungo speriamo non ci siano naufraghi,affinchè non ci sia più nessuno che disturbi il timoniere e tutto il ponte di comando compreso il Grillo.Auguri Luca Morini in bocca al lupo o ai pesci a te la scelta.

LANATA ACHILLE 27.01.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luca meno male che non sei il solo dotato di intelligenza superiore e che grazie a questo dono che madre natura ti ha dato,sei in grado di vigilare attentamente contro coloro i quali vogliono monopolizzare la cultura.Per adesso godiamoci e attingiamo a piene mani e cervello la cultura che ci danno le tv omologate dai padroni dell'attuale vapore mandiamo, al rogo l'elenco dei fuochisti che il vapore vogliono affondare,e aggiungo speriamo non ci siano naufraghi,affinchè non ci sia più nessuno che disturbi il timoniere e tutto il ponte di comando compreso il Grillo.Auguri Luca Morini in bocca al lupo o ai pesci a te la scelta.

LANATA ACHILLE 27.01.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luca meno male che non sei il solo dotato di intelligenza superiore e che grazie a questo dono che madre natura ti ha dato,sei in grado di vigilare attentamente contro coloro i quali vogliono monopolizzare la cultura.Per adesso godiamoci e attingiamo a piene mani e cervello la cultura che ci danno le tv omologate dai padroni dell'attuale vapore mandiamo, al rogo l'elenco dei fuochisti che il vapore vogliono affondare,e aggiungo speriamo non ci siano naufraghi,affinchè non ci sia più nessuno che disturbi il timoniere e tutto il ponte di comando compreso il Grillo.Auguri Luca Morini in bocca al lupo o ai pesci a te la scelta.

LANATA ACHILLE 27.01.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luca meno male che non sei il solo dotato di intelligenza superiore e che grazie a questo dono che madre natura ti ha dato,sei in grado di vigilare attentamente contro coloro i quali vogliono monopolizzare la cultura.Per adesso godiamoci e attingiamo a piene mani e cervello la cultura che ci danno le tv omologate dai padroni dell'attuale vapore mandiamo, al rogo l'elenco dei fuochisti che il vapore vogliono affondare,e aggiungo speriamo non ci siano naufraghi,affinchè non ci sia più nessuno che disturbi il timoniere e tutto il ponte di comando compreso il Grillo.Auguri Luca Morini in bocca al lupo o ai pesci a te la scelta.

LANATA ACHILLE 27.01.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma questa e' proprio divertente, amara, veritiera,
e in tema con la campagna elettorale di verita'
del nostro presidente del consiglio.

Dateci un'occhiata e secondo me
sarebbe bene DIFFONDERE


http://www.dreamsnet.it/berlusconi.pdf

a.

Alberto Giuntini 27.01.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho tradotto l'articolo pubblicato da 20minutos periodico spagnolo d'informazione a riguardo del parlamentare che ha reso noti nel suo blog il suo salario e i suoi averi.

cosa che dovrebbero fare tutti i parlamentari, magari aggiungendoci anche la fedina penale
l'aricolo tradotto lo travate qui http://geocities.com/luciopalmitessa

lucio palmitessa 27.01.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento


A partire dal 1 febbraio 2005, l'imposta di bollo trimestrale applicata per legge sul conto corrente è passata da 6,39 euro a 8,55 euro. Tale addebito è imposto dallo Stato mediante Decreto Legge del 31/01/05 ed applicato dalle Banche a tutti i conti correnti (naturalmente la cosa è passata senza che se ne sapesse nulla, o forse sarebbe più corretto dire "nella generale indifferenza", occupati come siamo a seguire partite di calcio e/o gossip, grandi fratelli, fattorie, isole, ed altri programmi intellettuali vari).

Considerando almeno 30.000.000 di conti correnti in Italia (1 per ciascun lavoratore), ogni mese lo Stato incassa con i bolli 21.600.000 euro in più, 259 milioni di euro all'anno pari a circa 500 miliardi di vecchie lire.

Questa cifra va dritta dai nostri conti alle casse statali e il nostro Silvio si ciondola in tv parlando di più soldi nelle tasche degli Italiani, "grazie finalmente al controllo delle spese dello Stato necessarie per far fronte alla riduzione delle Tasse".

giorgio scuttari 27.01.06 13:21| 
 |
Rispondi al commento

A voi la lettera burla, che, se vera, va spedita a tutti gli elettori/elettrici

ecco il link

http://www.repubblica.it/popup/servizi/2006/lettera/1.html

Romolo Persichetti 27.01.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

A voi la lettera burla, che, se vera, va spedita a tutti gli elettori/elettrici

ecco il link

http://www.repubblica.it/popup/servizi/2006/lettera/1.html

Romolo Persichetti 27.01.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

critica al sito di ADRIANO CELENTANO
Caro Grillo deve lodarti per una cosa in particolare e cioè di avere costruito un blog in htlm e non in flash molti capiranno cosa intendo e forse altri no - per capire : un sito htlm è un sito dove le immagini sono statiche e clicchi sui collegamenti ipertestuali cioè dove appare la manina, quindi clicchi e giri pagina mentre i siti
flash sono quelli che hanno le scritte e le immagini in movimento e le scritte spesso sono nascoste per cui trovare ciò che cerchi e da diventare pazzi - i siti flash saranno anche esteticamente belli ma sono fatti soprattutto per buttare fumo negli occhi al navigatore provate ad andare a visitare il blog di ADRIANO CELENTANO e dopo soli 20 secondi che ci siete dentro diventerete pazzi per capire come cavolo si gestisce oppure come si fa a cambiare pagina,nel sito di Celentano appariranno tante immagini che si muovono e che vi distraggono senza farvi riuscire ad interaggire con il sito - è stato trascurato il lato pratico, di ciò che deve essere, soprattutto, un sito web, cioè parola d'ordine SEMPLICITA' SPARTANA D'USO, che in inglese si dice Friedly user - io metterei fuori legge l'utilizzo della tecnologia flash per creare siti internet - fanno c...re perchè sono difficili da navigare non difficili perchè noi siamo imbecilli ma difficili perchè non hanno nessuna logica - mentre se lo costruite con la tecnologia htlm ve lo potete costruire anche da soli provate a venire a visitare il mio che ho costruito tutto da solo in htlm . cliccando sul mio nome in basso a sinistra ci entrate direttamente . se siete daccordo o no fatemi sapere con un email - così potrete vedere la semplicità di un sito htlm con film e musiche gratis unico in tutto il mondo ed è legale perchè sono proprietario delle royality delle opere creative esposte - per visione cliccare sul mio nome in basso a sinistra .

Tony Zecchinelli 27.01.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma scegliatevi....
Un enciclopedia che è falsa, tendenziosa...

Come i libri di storia su cui ho studiato io... che erano scritti da uomini di sinistra per fare diventare tutti i ragazzi di sinistra...
Questa è la vera follia... il vero dramma di chi forse andrà al governo... monopolizzare tutto... mettere le mani sulla cultura... sull'insegnamento... plasmare i ragazzi del domani secondo un unilaterale punto di vista...
Meno male che qualcuno intelligente come me non ci è mai cascato nè mai ci cascherà...

Ma è incredibile... Leggete sotto la bibliografia da dove si sono documentati su berlusconi...
Non c'è un libro sensato...
Travaglio e compagnia... ma finitela...

Follia Pura... di cui tu caro Grillo sei compartecipe... come sempre ovviamente....

Luca Morini 27.01.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

critica al sito di ADRIANO CELENTANO
Caro Grillo deve lodarti per una cosa in particolare e cioè di avere costruito un blog in htlm e non in flash molti capiranno cosa intendo e forse altri no - per capire : un sito htlm è un sito dove le immagini sono statiche e clicchi sui collegamenti ipertestuali cioè dove appare la manina, quindi clicchi e giri pagina mentre i siti
flash sono quelli che hanno le scritte e le immagini in movimento e le scritte spesso sono nascoste per cui trovare ciò che cerchi e da diventare pazzi - i siti flash saranno anche esteticamente belli ma sono fatti soprattutto per buttare fumo negli occhi al navigatore provate ad andare a visitare il blog di ADRIANO CELENTANO e dopo soli 20 secondi che ci siete dentro diventerete pazzi per capire come cavolo si gestisce oppure come si fa a cambiare pagina,nel sito di Celentano appariranno tante immagini che si muovono e che vi distraggono senza farvi riuscire ad interaggire con il sito - è stato trascurato il lato pratico, di ciò che deve essere, soprattutto, un sito web, cioè parola d'ordine SEMPLICITA' SPARTANA D'USO, che in inglese si dice Friedly user - io metterei fuori legge l'utilizzo della tecnologia flash per creare siti internet - fanno c...re perchè sono difficili da navigare non difficili perchè noi siamo imbecilli ma difficili perchè non hanno nessuna logica - mentre se lo costruite con la tecnologia htlm ve lo potete costruire anche da soli provate a venire a visitare il mio che ho costruito tutto da solo in htlm . cliccando sul mio nome in basso a sinistra ci entrate direttamente . se siete daccordo o no fatemi sapere con un email - così potrete vedere la semplicità di un sito htlm con film e musiche gratis unico in tutto il mondo ed è legale perchè sono proprietario delle royality delle opere creative esposte - per visione cliccare sul mio nome in basso a sinistra .

Tony Zecchinelli 27.01.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento


Bibliografia e riferimenti
Luca Ricolfi, "Dossier Italia:A che punto è il contratto con gli italiani", il Mulino, Bologna, 2005, ISBN 8815104763
Marco Travaglio, Elio Veltri, "L'odore dei soldi", Editori Riuniti
Giovanni Ruggeri, "Gli affari del presidente", Kaos Edizioni
Ferrari, Giorgio - Il padrone del diavolo : storia di Silvio Berlusconi / Giorgio Ferrari - Milano - 1990
Dalla Chiesa, Nando - La fantastica storia di Silvio Berlusconi : dell'uomo che porto il paese in guerra senza avere fatto il servizio militare - Milano - [2004]
Bocca, Giorgio - Piccolo Cesare / Giorgio Bocca - Milano - 2002
Santarelli, Enzo - Il vento di destra : dalla liberazione a Berlusconi / Enzo Santarelli ; intervista di Aldo Garzia - Roma - 1994
Tranfaglia, Nicola - La resistibile ascesa di Silvio B. : dieci anni alle prese con la corte dei miracoli / Nicola Tranfaglia ; a cura - Milano - [2004]
Ginsborg, Paul - Berlusconi : ambizioni patrimoniali in una democrazia mediatica / Paul Ginsborg ; traduzione di Emilia Benghi - Torino - 2003
Statera, Gianni - Il volto seduttivo del potere : Berlusconi, i media, il consenso / Gianni Statera - Roma - 1995
Lane, David - L' ombra del potere / David Lane ; traduzione di Fabio Galimberti - Roma - 2005
Prospero, Michele - Lo Stato in appalto : Berlusconi e la privatizzazione del politico / Michele Prospero - San Cesario di Lecce - [2003]
Berlusconi 1 : gli inizi misteriosi, i compari della P2, gli amici di Tangentopoli, i soci ambigui, i collaboratori - Groppello Cairoli - 1993
Farinotti, Pino - I maghi del canale / Pino Farinotti - Milano - 1985
Cordero, Franco - Le strane regole del signor B. / Franco Cordero - Milano - 2003
Lehner, Giancarlo - Storia di un processo politico : giudici contro Berlusconi, 1994-2002 / Giancarlo Lehner - Milano - 2003
Sylos Labini, Paolo - Berlusconi e gli anticorpi : diario di un cittadino indignato / Paolo Sylos Labini - Roma etc. - 2003

Luca Morini 27.01.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, spero di non sbagliare rubbrica,

non ti offendi se e' si!
Ma volevo con tutto il cuore sapere perche' nessuno ma PROPRIO NESSUNO, parla delle due
leggine...ine..ine, che sono passAte giusto
ieri l'altro, mi riferisco al vilipendio
contro la bandiera, e sulla PROPAGANDA
RAZZIALE. DIMMI CHE MI SBAGLIO
TI PREGO.
GRAZIE FABIO.

Fabio Fabbro 27.01.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, spero di non sbagliare rubbrica,

non ti offendi se e' si!
Ma volevo con tutto il cuore sapere perche' nessuno ma PROPRIO NESSUNO, parla delle due
leggine...ine..ine, che sono passAte giusto
ieri l'altro, mi riferisco al vilipendio
contro la bandiera, e sulla PROPAGANDA
RAZZIALE. DIMMI CHE MI SBAGLIO
TI PREGO.
GRAZIE FABIO.

Fabio fabbro 27.01.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

A DIEGO ASD. A malinquore, ma condivido la tua rabbia in pieno.Hai ragione cento volte , perchè stiamo affogando nella nostra ipocrisia. Parliamo, diciamo,proponiamo ma fino ad oggi certi sani principi non ce li caga nessuno. Anche in questo meritevole blog, a volte ho il timore che siamo sempre gli stessi a parlare , ma che fuori da questa cerchia di scontenti ,ci sia un vuoto di interesse per i problemi veri di questa umanità malata che tu , giustamente accusi. In Italia poi stiamo toccando ancor di più il fondo e provo una pesante apprensione per l'avvenire dei miei figli. Quindi cosa ci resta da fare? Non lo so se basteranno le persone che la pensano come te e me.Comunque cerchiamo di non mollare.Ciao

billy tid 27.01.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Sento il dovere di "quotare" il post
:::::::::::::::::::::

A proposito del nostro giullare:
non so vi è arrivata via mail questo stralcio di una rivista americana (tradotta)

www.madadayo.it/test/lettera.pdf

Fate circolare!!!!!!!!

ps. Ho messo il pdf nel mio sito (da Mac si scarica direttamente)

Emanuele Tammaro 27.01.06 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 27 01 2006 sono rimasto sorpreso da una notizia pubblicata su un giornale gratuito spagnolo il 20minutos nel quale si fa riferimento ad un parlamentare, Rafael Estrella, che ha reso pubblici nel suo blog, http://estrella.lamatriz.org, i dati circa i suoi averi ed il suo salario. Mi è parsa da subito una iniziativa lodevole e volevo rendervi partecipe del fatto.

Nel caso la notizia fosse di vostro interesse, tanto quella sul giornale quanto quello dichiarato sul blog, sono disposto a tradurla dalla spagnolo, basta mandarmi un email e a quest'ultima manderò la traduzione.

Grazie per l'attenzione, sempre più convinto che uniti riusciremo a mandare a casa questi fantocci.

lucio palmitessa 27.01.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno non avesse ancora visionato il documentario giornalistico (censurato dalle televisioni italiane) "The prime minister and the press" o, come dir si voglia, "Citizen Berlusconi" che dipinge la scalata al potere del nostro premier, riporto qui di sotto il link alla versione integrale del filmato....buona visione
http://www.triburibelli.org/sito/modules/MyAnnonces/index.php?pa=viewannonces&lid=6627

Vincenzo Venditti 27.01.06 05:10| 
 |
Rispondi al commento

@ Marco Pannella

Questa sera ho assistito alla trasmissione Alice di Anna LaRosa {che non stimo}, dove si è discusso di temi importanti come l'eutanasia, il testamento biologico ed il diritto alla libera scelta individuale sulla propria vita, morte e felicità.

Non c'è più nemmeno l'ombra di quella abbozzata linea di sano e volgare buonsenso che separa le cazzate dalle opinioni e se è caduta da tempo... questa sera è nostalgia!!!

Non posso non confermare che ormai in Italia il tessuto cerebrale di chi ci rappresenta {...di chi in soldoni straparla!!!} è in stato di necrosi avanzata. Si permette ad individui che hanno smarrito completamente il senso di un qualsivoglia confine, di sgiugulare e sfiatare ogni genere di vakkate che passano a portata d'ugola e lingua. Scriteriati senza più il contatto con il reale che decidono sulle teste nostre chi deve vivere o morire ed accusano di deismo coloro che si battono per la libera scelta.

Ci si permette di disegnare il corso forzoso di una sopravvivenza coatta sulla pelle degli altri spacciandola per diritto con l'intervento di un Veneziani che addirittura ci AMMONISCE dei DOVERI che un cittadino ha nei confronti dello stato ALLA CONSERVAZIONE!!! in buona od in cattiva salute!!! L'ONERE DELLA CONSERVAZIONE!!! CONSERVATEVI!!! MEAT UP!!! Con tanto di echi di papa Krostiker!!!

Forme bionde di vita {FORME SFORMATE!!!} che hanno una cattedra all'università, quando si sarebbe in dubbio se affidare o meno loro una vanga: individui decerebrati pericolosi per se stessi e per i circostanti. La violenza della inconsistenza!

A battere il grano maledetti!!!

Caro onorevole Pannella non è con grande entusiasmo che Le rinnovo tutto il mio appoggio, ma per quel che può valere, con stima e convinzione, e con la consapevolezza che Lei, con poche altre persone rappresenta il sostituto procuratore di materia grigia in questi tempi di nulla.

Con affetto
Distinti Saluti

MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!! MEAT UP!!

ijimiaz galir 27.01.06 01:34| 
 |
Rispondi al commento

spero che mettano una centrale nucleare nel paese in cui vivi tu, tua madre, tuo padre, i tuoi fratelli e sorelle e soprattutto I TUOI FIGLI! e poi vediamo un pò se ankora dici:
si al nucleare tanto ne siamo circondati....
STI CAZZI!
io mi metto il camino in casa e mi riscaldo con quello e quando non c'è luce...bè pazienza
DIO ha inventato il giorno e la notte la luce e il buio...noi futuristi e occidentali del ca***o invece vogliamo vederci sempre!sempre luce!
e poi un giorno in svizzera stakkano il contatore e non possiamo nemmeno + andare a cagare...
bisogna rivedere un pò tutto lo stile di vita, cioè il tabù, che ci stanno creando attorno...
pensano a progettare opere di milioni di miliardi per costruire ALBERGHI NELLO SPAZIO DOVE ANDARE IN VACANZA!!!!!!!
ALBERGHI NELLO SPAZIO?????MA VAFF****LO!!!!!!!!!!!!
porca puttana c'è gente ke muore di fame e sete!!!ci sono posti arretrati di 150 anni!!!!(forse per fortuna)...
e invece di andaargli a sfamare noi ce ne andiamo nello spazio!!!
ma porco *io....
RENDIAMOCI UN PO' CONTO!!! UN PO' DI MORALITà E BUONSENSO!
ma non quello ke ci propone la chiesa...quei LADRI!!!LADRI!!!!LADRI!!!!!BASTA ANDARE AL VATICANO!!!ognuno parlasse direttamente col suo dio visto ke è onnipotente e stà dappertutto!!
quindi che ca**o ce vado a fa al vaticano''???
mannaggia la chiesa...mannaggia l'ignoranza!!!
facciamo qualcosa basta parlare (anche se è bello, interesssante, importante e costruttivo) ma senza mettere in pratica ciò che tanti di voi scrivono su questo blog, questo blog è un blog fallito!

PENSATE, PARLATE E FATE CIO' KE AVETE PENSATO E DI CUI NE AVETE PARLATO!
FATE-FATE-FATE-FATE-

DIDOGEID@HOTMAIL.COM

RISOLLEVIAMOCI DA QUESTA MERDA-KE NON STA SOLO IN ITALIA MA IN TUTTO IL MONDO.NOI VIVIAMO IN ITALIA QUINDI INIZIAMO A TOGLIERLA DA QUI!

Diego asd 26.01.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?option=com_content&task=view&id=621&Itemid=100

se volete leggere tutto andate sul link sopra, si parla di Prodi e Draghi.

1992 anno molto particolare: crisi Prima Repubblica, uragano Tangentopoli, attacco alla lira da parte del filantropo George Soros che Carlo Azeglio Ciampi non riuscì o non volle impedire. E non è tutto, sentite a tal proposito cosa disse in quegli anni Reginald Bartholomew (ambasciatore americano a Roma e futuro presidente di Merril Lynch Italia): «Continueremo a sottolineare ai nostri interlocutori italiani la necessità di essere trasparenti nelle privatizzazioni, di proseguire in modo spedito e di rimuovere qualsiasi barriera per gli investimenti esteri»
Avete capito? Rimuovere ogni barriera per gli investimenti esteri!!! È proprio quello che hanno fatto Draghi & C.
Ha lavorato talmente bene, che oggi Draghi è stato premiato con la direzione della Banca d?Italia. «Una scelta di alto profilo»[3] dice Romano Prodi in merito al nuovo capo di Palazzo Koch!
E ci credo: il leader della sinistra è stato (e forse lo è ancora) consulente guarda caso proprio della Goldman Sachs (nonché presidente dell?Iri per ben due volte), e uno dei protagonisti della svendita italiana. In tredici anni decine e decine di grosse aziende nostrane passarono in mani straniere (per esempio Buitoni, Invernizzi, Locatelli, Ferrarelle, e moltissime altre).[4]

Quindi non è poi strano che Mario Draghi piaccia tanto a Prodi, anche perché sembrerebbe, e qui il condizionale è d?obbligo, che la campagna elettorale di Romano sia finanziata da una certa Linda Costamagna[5], una privata signora. Fin qui nulla di male. Ma se venisse fuori che questa signora è la moglie di Claudio Costamagna, Amministratore delegato della Goldman Sachs per l?Europa[6], la cosa cambierebbe? Certo che sì. Ma allora?non è che questo colosso - membro della potentissima lobbies bancaria internazionale - ha tutte le intenzioni di privatiz

formamentis@aliceadsl.it 26.01.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se in parte condivido il "grillesco" entusiasmo per la Rete, devo anche ammettere di essere piuttosto scettico per la completa assenza di controllo che la rete porta inevitabilmente con sè.

Intanto, chiariamo subito che tipo di controllo intendo! Certamente non quello delle autorità (benvenga l'assenza!) !
Parlo di un controllo di contenuto, se così lo possiamo definire.
Con Internet qualsiasi "stronzo" può crearsi una sua nicchia per veicolare le più immonde sciocchezze, spacciandole per grandi verità e creandosi, di fatto, un mondo all'interno del quale la conoscenza stessa è compromessa.
E compromessa per forza di cose arriverà a coloro che daranno credito al "qualsiasi stronzo" di turno.

Wikipedia è un'idea rivoluzionaria di base: ma ha dei vizi che secondo me ne limitano fortemente l'utilità.
Ad esempio, essendo io uno studente di storia, ho trovato diverse informazioni incomplete quando non del tutto errate o frutto di un lavoro di fantasia! Se dovessi correggere quanto ho letto, passerei intere giornate davanti al monitor!
E poi, anche bene avessi la voglia ed il tempo di farlo, chi impedisce ad altri utenti di correggere nuovamente le mie precedenti correzioni?
Il rischio è quello di avere una frittata di conoscenza che non può essere scambiata per conoscenza vera!

Quindi - per chiudere - si al "W la Rete", ma con le dovute specifiche: i difetti sono ancora molti e difficilmente superabili.

Spero di non aver ripetuto quanto detto da altri lettori del blog!
Ciao Beppe, ci vediamo venerdì prossimo a Verona!

Simone Lonardi - Stivi 26.01.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici del blog...molti divoi forse già lo conoscono...ma molti invece ancora non sanno ....
Da oggi (o forse da ieri o ieri l'altro...ma per me da oggi :P) c'è un'alternativa ancora più economica a SKYPE...e non mi riferisco ai piccioni viaggiatori!!!!
www.voipstunt.com
Su questo sito si scarica un programmino simile a SKYPE...ma con il quale si telefona...udite udite GRATIS e ribadisco G R A T I S !!!! a tutti i fissi (telefono di casa/ufficio) d'ITALIA e non solo!!!
Quindi in c..o al tronchetto!!!! Scaricatelo tutti e faccaimogli venire una ttacco di bile...il problema è che la telecom ha dei dipendenti...che porelli già si trovano nella cacca...poveri loro...ma nelle mie tasche le mani del tronchetto non le voglio più!!!
Un abbraccio a tutti e un caloroso saluto a Beppe...visto che siamo pure conterranei...(beh io veramente sto a Varazze...:P)
Aurelio

Aurelio Lombardo 26.01.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento


grax grax Commentatore in marcia al V2day 26.01.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento

http://pdpi.blogspot.com/

ijimiaz galir 26.01.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

No, quello che Lei descrive non è Romano Prodi.. è semplicemente la parodia che di lui fanno i giornalai del padrone...
Io La inviterei ad avere le prove di ogni fatto che denuncia verbalmente... le dicerie Le lasci a Berlusconi...
Si attenga alle sentenze che emettono i tribunali... e combatta, La prego, affinché non possa esistere un capo di governo NON ASSOLTO ma non punibile per decorrenza dei temini o perché, con i suoi complici, si è autoassolto con leggi ad personam... è una questione di dignità e di civiltà...
Mi scusi se non condivido assolutamente le sue tesi... Giampiero Raspetti


su Wikipedia di Romano Prodi non c'è scritto nulla perchè non deve esserci scritto nulla non è vero che è stato Presidente dell'I.R.I. per due volte, non era lui che voleva regalare la S.M.A. (cirio barilla buitoni Bertolli ecc.) a Carlo De Benedetti (attuale padrone di Repubblica L'Espresso ecc. ecc.) non è mai stato Ministro del Tesoro della D.C.(cioè quello che gestiva R.A.I., BanckItalia, entrate e uscite) del Governo Craxi caduto poi in disgrazia per i noti fatti di tangentopoli e ancora mi dovete spiegare come fa un Capo del Governo a rubare senza che il suo Ministro del Tesoro lo sapesse, non è lui che ha regalato l'Alfa Romeo che era propietà dell'I.R.I. alla famiglia Agnelli a zero lire per non darla allo straniero della G.M. (che forse avrebbe salvato qualche posto di lavoro) non è assolutamente lui quello che ha voluto il corridoio 5 insistendo per far pssare la T.A.V. in Val di Susa, non era affatto lui che nel '78 durante la sua prima esperienza di Ministro stanziò i primi fondi per costruire il Ponte sullo stretto di Messina, non era per niente lui il Presidente della Commissione Europea che ha fortemente voluto la direttiva Bolkstein e che non ha voluto i dazi al delinquentesco commercio cinese, non è propio lui quello che era Primo Ministro quando 900 MILIARDI (900.000.000.000)delle NOSTRE lire passarono al criminale governo di Milosevic per l'acquisto di Telecom Serbia, quello che è andato nel 2002 da Chirac col cappello in mano a chiedere di sanzionare l'Italia (il suo Paese!) per aver sforato i parametri Europei, quello che insulta Roma e i Romani e poi pretende i voti nonè lui.. non è lui... non è l.. u... i...

MARTA NERI 26.01.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

>mi puoi dire qualcosa sulle Passivhaus??
>o darmi qualche link?
>perché su Google ho trovato solo siti in tedesco

> On. Leonardo Migliarini 25.01.06 21:54

Aggiungi una parola in italiano, per esempio ''passivhaus sono'', e ne trovi a bizzeffe.

Saluti.

animalatina@libero.it 26.01.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Pacifisti, laici, atei, sostenitori dei diritti civili, agnostici, lavoratori, ambientalisti, consumatori e onesti sono la maggioranza del Paese e rappresentano la sua parte più evoluta.
Eppure, con il marchingegno delle manipolazioni televisive e dei ricatti incrociati, decidono tutto i guerrafondai, i clericali, i baciapile, gli oscurantisti, i redditieri, i disonesti e i fans della teoria della distruzione creativa.
Niente mi manda in bestia più di questo.

Alessandro Capece Commentatore in marcia al V2day 26.01.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

l'aria è già ammorbata dalle scorregge del tuo cervello.
Ciao SERVO!

silvano perna 26.01.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di dipendenti, nel faccia a faccia (anche se i due erano di profilo) Berlusconi-Rutelli, Berlusconi ha detto che lui lo stipendio non lo prende perchè lo dà in beneficenza.
Sarà anche vero, lo dice lui.

Ma una cosa è rinunciare allo stipendio (rimangono + soldi nella casse erariali), un'altra è incassarlo e poi spenderlo come si vuole (beneficenza, casinò, casini - nel senso dei bordelli...). Della sfera personale di Berlusconi dobbiamo francamente infischiarcene tutti. Così come della sua sfera imprenditoriale. Dobbiamo giudicare solo uno che ha governato il paese 5 anni.

Saluti

stefano sciacchitano 26.01.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

cara Rossella non indignarti così tanto. In fin dei conti sei "solo" una donna. Ti riferisco quanto ho letto su un cartello esposto presso l'Agenzia delle Entrate di Casarano: "in caso di pericolo dare precedenza alle persone deboli: anziani, disabili, bambini, DONNE". Sì cara Rossella hanno scritto proprio così. La cosa più grave? A dirigere quell'Ufficio c'è una (peraltro in gamba) donna. sic.
Mi sento male, a volte ho la sensazione di essere accerchiata, ho la sensazione che "qualcuno" (non so chi) voglia prendermi/ci per sfinimento.
Ma qui si sbaglia. Perchè ogni donna è un'araba fenice. Più certi personaggi cercano di "bruciarci" e più noi risorgiamo. forse più che araba fenice mi sento strega. Mah!

antonia morciano 26.01.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

per pasquale caterisano e Jonatan (con l'acca) mazzantini complimenti, vedo che l'aureola di onnipotenza circonda anche voi, vi sentite puri eh? anticonformisti eh? gente che sa giudicare dall'alto, che sa qual'è il bene e cos'è il male, bèh svejateve popi che de gente come voi ce ne sò 10 pe ogni autobus tutte le mattine, siamo stanchi dei vostri predicozzi la vita è bella e facile quando qualcuno ti lascia i soldi sul commodino la mattina, forse non lo sapete ma la Legge 56 l'anno voluta e votata sopratutto a sinistra quando ancora esisteva il Partito Comunista, la scala mobile, e la vera lotta contro le differenze sociali se non sapete nulla di questa legge buon per voi vuol dire che siete fortunati che mammina e papino pensano per voi e allora non salite sul piedistallo cercate di informarvi prima di aprire bocca e di prendere aria prima di aprire la mente... se ci riuscite!

sergio tofano 26.01.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella puntata de l'Infedele di Gad Lerner tanti bravi signori discutevano delle apparizioni di Berlusconi in Tv, Pagnoncelli diceva che gli interventi della mattina sono quelle che spostano veramente i voti. Solo quando davanti al video ci sono le donne, le casalinghe che sono così cretine e senza istruzione il successo de cavaliere è assicurato e tanti voti sono spostati.Insomma, sono casalinga e sono laureata, devo stare zitta e lasciare che questi signori facciano le loro belle analisi senza che ci sia uno straccio di donna che intervenga a dire ciò che pensa. Alle volte devo dire che ci meritiamo questo tipo di trattamento visto che da Costanzo ho sentito la telefonata di una signora che aveva conosciuto il cavaliere cantante ed era beata e affascinata dal suo sorriso. Siamo seri,quante di queste signore conosce la biografia vera di Berlusconi e della sua corte.Spero che ci sia qualche donna che quarda i programmi tv e poi riesce a pensare con la sua testa senza farsi fregare da nessuno, senza farsi includere nei sondaggi come " donne e casalinghe"= categoria da prendere per sceme.

rossella sangermano 26.01.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento

"Penso sia inutile rispondere ai berlusCloni che ammorbano l'aria pure in questo blog. Povera Italia...."
Pienamente d'accordo con Pasquale Caterisano
SVEGLIATEVI ITALIANI E POLICITIZZATEVI UN PO' INVECE DI FARVI FRIGGERE IL CERVELLO DALLA TV

by Jonathan '84

Jonathan Mazzantini 26.01.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,quanto prima daro' un'occhiata piu' approfondita su Wikipedia. Per ora posso dire che se uno va in televisione(ormai e'cosa quotidiana) col sorriso(!) a dire i fatti suoi a me non importa granche' ma cavoli,se dice che fa una vita "grama" allora penso: se la sua e' grama io e tutti quelli come me che cosa possono sperare? Non ho visto la trasmissione di Costanzo (al mattino ho la -mia- vita "grama" sul lavoro)ma ho visto la frase riportata su Yahoo nella pausa e quindi spero che presto la maggioranza di noi "plebaglia" dica basta a queste sofferenze del Cavalier da tutti insultato spedendolo a casa.Alla voce "buffonate"di qualsivoglia enciclopedia aggiungerei come esempio quanto sta accadendo in questa pre-campagna elettorale.
Intanto godiamoci lo spot delle "grandi opere" che per noi sono davvero indispensabili (!?).

mauro marcassoli Commentatore in marcia al V2day 26.01.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Cari blogger, verrete a vedere le Olimpiadi Torino 2006 e non vi siete ancora sistemati?
Contattatemi e visegnalerò alcune offerte di alloggi interessanti. A presto.

Governa
governavincenzo@tiscali.it

governa vincenzo 26.01.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noto che leggere wikipedia o l' unita' e' la stessa cosa....Beppe SVEGLIATI!!!

luca violante 26.01.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso sia inutile rispondere ai berlusCloni che ammorbano l'aria pure in questo blog. Povera Italia....


sarebbe bello introdurre anche i dati dei politici "amministrativi" mi riferisco a quelli che abbiamo a Roma al Comune alla Regione ed alla Provincia, tre giunte di sinistra così vicine al popolo, così sensibili ai problemi dei più deboli, inventori della Municipalità imprenditoriale, servono custodi nei musei? collaboratori di Biblioteca? le Leggi dicono che non si devono fare concorsi ma assumerli dalle graduatorie dei disoccupati con figli a carico? dalle liste di lavoratori in cassaintegrazione? dalle liste di L.S.U?, oppure da quelle dei disabili? ma nooo!! per quelli c'è l'assistenzialismo buonista come farebbero a difendere i deboli se poi gli si risolvessero i problemi? ci sono gli sfrattati? paghiamogli l'affitto ma non costruiamo case perchè dopo non ci sarebbero più sfrattati, e intanto al Comune assumono "personale altamente qualificato", superspecializzati nel rimettere al loro posto i libri o a starsene in un punto di custodia all'interno di musei e per questo bisogna assumerli da super iper società specializzate che poi siano a totale partecipazione a carico dell'Ente (e quindi soldi pubblici) poco importa si sbandiera un impropabile risparmio una presunta professionalità e il gioco è fatto, in realtà gli unici requisiti per poter lavorare ormai negli Enti Pubblici Romani è la parentela di impiegati che hanno la dritta giusta meglio ancora con i sindacalisti in barba alle Leggi dello Stato e a quello che pensa o meglio penserà la massa che per adesso ha solo un altro obiettivo BERLUSCONI!
CIAO A POLLI!!!!!!
Silvano

silvano perna 26.01.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bello introdurre anche i dati dei politici "amministrativi" mi riferisco a quelli che abbiamo a Roma al Comune alla Regione ed alla Provincia, tre giunte di sinistra così vicine al popolo, così sensibili ai problemi dei più deboli, inventori della Municipalità imprenditoriale, servono custodi nei musei? collaboratori di Biblioteca? le Leggi dicono che non si devono fare concorsi ma assumerli dalle graduatorie dei disoccupati con figli a carico? dalle liste di lavoratori in cassaintegrazione? dalle liste di L.S.U?, oppure da quelle dei disabili? ma nooo!! per quelli c'è l'assistenzialismo buonista come farebbero a difendere i deboli se poi gli si risolvessero i problemi? ci sono gli sfrattati? paghiamogli l'affitto ma non costruiamo case perchè dopo non ci sarebbero più sfrattati, e intanto al Comune assumono "personale altamente qualificato", superspecializzati nel rimettere al loro posto i libri o a starsene in un punto di custodia all'interno di musei e per questo bisogna assumerli da super iper società specializzate che poi siano a totale partecipazione a carico dell'Ente (e quindi soldi pubblici) poco importa si sbandiera un impropabile risparmio una presunta professionalità e il gioco è fatto, in realtà gli unici requisiti per poter lavorare ormai negli Enti Pubblici Romani è la parentela di impiegati che hanno la dritta giusta meglio ancora con i sindacalisti in barba alle Leggi dello Stato e a quello che pensa o meglio penserà la massa che per adesso ha solo un altro obiettivo BERLUSCONI!
CIAO A POLLI!!!!!!
Silvano

silvano perna 26.01.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bello introdurre anche i dati dei politici "amministrativi" mi riferisco a quelli che abbiamo a Roma al Comune alla Regione ed alla Provincia, tre giunte di sinistra così vicine al popolo, così sensibili ai problemi dei più deboli, inventori della Municipalità imprenditoriale, servono custodi nei musei? collaboratori di Biblioteca? le Leggi dicono che non si devono fare concorsi ma assumerli dalle graduatorie dei disoccupati con figli a carico? dalle liste di lavoratori in cassaintegrazione? dalle liste di L.S.U?, oppure da quelle dei disabili? ma nooo!! per quelli c'è l'assistenzialismo buonista come farebbero a difendere i deboli se poi gli si risolvessero i problemi? ci sono gli sfrattati? paghiamogli l'affitto ma non costruiamo case perchè dopo non ci sarebbero più sfrattati, e intanto al Comune assumono "personale altamente qualificato", superspecializzati nel rimettere al loro posto i libri o a starsene in un punto di custodia all'interno di musei e per questo bisogna assumerli da super iper società specializzate che poi siano a totale partecipazione a carico dell'Ente (e quindi soldi pubblici) poco importa si sbandiera un impropabile risparmio una presunta professionalità e il gioco è fatto, in realtà gli unici requisiti per poter lavorare ormai negli Enti Pubblici Romani è la parentela di impiegati che hanno la dritta giusta meglio ancora con i sindacalisti in barba alle Leggi dello Stato e a quello che pensa o meglio penserà la massa che per adesso ha solo un altro obiettivo BERLUSCONI!
CIAO A POLLI!!!!!!
Silvano

silvano perna 26.01.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

alcuni gg orso in tv mi è capitata la sventura di rivedere l'ex ns. dipendente ministro della sanità F. De Lorenzo attuale presidente della F.A.V.O. la Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia.
In verità me lo facevo almeno agli arresti domiciliari ma evidentemente la legge non è uguale per tutti! Un certo Enzo Tortora INNOCENTE si è ammalato di cancro nel cercare di dimostrare la sua innocenza.
Il redivivo ex dipendente all'epoca in cui fù scoperto con le mani nel "vasetto della marmellata" si mostrava malato nella aule dei tribunali...
solo per ricordare a chi fosse dotato di scarsa memoria :
NAPOLI, 7 LUGLIO - È stato condannato in appello a sette anni e cinque mesi di reclusione l'ex ministro della Sanità Francesco De Lorenzo al termine del processo per le tangenti sui farmaci. La sentenza è stata emessa dai giudici della prima sezione della corte d'appello di Napoli che hanno accolto quasi integralmente le richieste del sostituto procuratore generale, che aveva concluso per una condanna a dieci anni di reclusione. La corte ha condannato l'ex ministro per 95 capi d'imputazione su 97, non ha riconosciuto le attenuanti richieste in subordine dalla difesa e non ha derubricato alcuna delle accuse di corruzione in finanziamento illecito.

Associazione per delinquere, corruzione, illecito finanziamento dei partiti e false fatturazioni i reati contestati. In primo grado De Lorenzo era stato condannato a 8 anni e 5 mesi di reclusione, e assolto dall'accusa di corruzione legislativa, che si riferiva alla previsione di aumento della spesa sanitaria nella Finanziaria per favorire le richieste degli imprenditori farmaceutici. Le accuse si basano, tra l'altro, sulle rivelazioni dell'ex segretario del ministro, Giovanni Marone, sulle ammissione di diversi imprenditori farmaceutici in riferimento al pagamento di tangenti allo stesso Marone che le avrebbe poi girate a De Lorenzo.

LA NAZIONE 2 LUGLIO 2000

marco carusi 26.01.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo e istruttivo l’articolo segnalato qui da Emanuele Tammaro. Vorrei aggiungere,alle operazioni sporche che hanno permesso a Berlusconi di intascare altre centinaia di milioni di euro, quella segnalata da Antonio Stella nel “Corriere della Sera” del 28 luglio 2005:

“Le Poste Italiane – scrive Stella - hanno distribuito 5 milioni di locandine e avvisi vari per segnalare agli istituti scolastici e alle famiglie italiane la possibilità di ordinare i testi, via internet o via telefono, per poi comodamente riceverli a casa portati dal postino. Con l’optional di poter rateizzare il pagamento in 12 mesi al tasso del 7.5%. Che non sarà basso, visto che il tetto massimo sarebbe il 7,77%, ma potrebbe aiutare molte famiglie a sopportare meglio l’impatto della spesa supplementare autunnale. Fin qui, tutto ok.

Ma il bello deve ancora arrivare. A chi hanno deciso di affidare l’operazione, infatti, il Ministero della Pubblica Istruzione e le Poste Italiane? Voi direte: avranno fatto una gara d’appalto. Macché. Avranno sentito gli editori? No, tranne uno: indovinate quale. Avranno consultato i librai? Neppure. Avranno sondato il mercato per vedere chi è il più forte nel commercio di libri on-line? «Assolutamente no», risponde Mauro Zerbini, amministratore delegato di Ibs, gruppo Longanesi. Il fortunato fornitore prescelto per il businness è «Bol» che, per pura coincidenza, appartiene alla Mondatori e cioè alla casa editrice di proprietà del «principale» di Letizia Moratti, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Che le Poste Italiane vogliano bene al capo del governo non è un mistero. Prima di questo piacerino, per dire, avevano già fatto un accordo per mettere a disposizione di Mediolanum, la banca del premier, i loro 14 mila sportelli col risultato di trasformare una banca virtuale, quale era fino ad allora quella presieduta da Ennio Doris, nell’istituto di credito con la maggiore copertura territoriale. Gian Antonio Stella

gino spadon 26.01.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Carlo De Lise;
ma ancora nn avete capito che su wikipedia ci scrivono tutte le persone comuni e non coloro che tengono in piedi questa enciclopedia!
Se vogliamo informazioni anche su Prodi datevi sa fare e scrivete..
Semplice No?

Jonathan Mazzantini 26.01.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono berlusconiano, ma nemmeno prodiano!!!
...e mi fa ridere (scusa Beppe) leggere su WIKIPEDIA di tutto e di più contro "B" e nella pagina dedicata a "P" NIENTE, ripeto NIENTE!! O li avvisi tu, Beppe, di andare a COMPLETARE la pagina di P su Wikipedia o Wikipedia è e rimarrebbe una FARSA di enciclopedia!!! Purtroppo! Saluti

Carlo De Lise 26.01.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di cina, perchè se inserisco l'indirizzo di google.cn vengo indirizzato al sito google.it?
il suo blog è visibile in cina?

Enrico Intiglietta 26.01.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppi Menozzi,
non capisco come faccia ad essere amareggiato di fronte ad una delle poche forme di libertà di espressione esistenti in Italia..
Il problema della politicizzazione è solo frutto di una mentalità malata perchè;
1-Le falsità presenti su conto del nostro amatissimo Sig.Berlusconi saranno oggetto di querela..
2-La stessa cosa la possono fare i simpatizzanti della destra sul conto dei politici di sinitra..
Da qui si vede proprio come la cultura sia a sinistra perchè noi ci impegnamo a informare le persone di quello che succede in Italia e i nostri amici (LIBERALI) gridano allo scandalo invece di rimboccarsi le maniche e darsi da fare per smentire notizie false (Se ne esistono..)
WIKIPEDIA E' LIBERO E CHIUNQUE PUO' SCRIVERCI VERITA' PER INFORMARE GLI ALTRI..

Jonathan Mazzantini 26.01.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del nostro giullare:
non so vi è arrivata via mail questo stralcio di una rivista americana (tradotta)

www.madadayo.it/test/lettera.pdf

Fate circolare!!!!!!!!

ps. Ho messo il pdf nel mio sito (da Mac si scarica direttamente)

Emanuele Tammaro 26.01.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un fan del berlusca, non l'ho mai votato e mai lo voterò.
Vorrei sapere perchè nel sito wikipedia alla voce Romano Prodi non c'è scritto nulla circa la Cirio in relazione a Prodi, circa l'IRI in relazione a Prodi, circa la TAV in relazione a Prodi etc., etc.
Il berlusca sta al governo per farsi gli affari suoi, ma se ci andrà il mortadella pensate che non farà lo stesso?

Gabriele Boscolo Commentatore in marcia al V2day 26.01.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero che prima delle elezioni siano disponibili le stesse informazioni per i maggiori rappresentanti dei partiti. Sono sempre stato convinto che l'Italia sia un Paese che non ha memoria visto che vota sempre sulla base delle Promesse e mai sulla valutazione di quanto i nostri "dipendenti" hanno sin qui fatto. Un operazione MEMORIA penso sia meritevole. Magari (?) si eleggeranno le stesse persone ma con la RESPONSABILITA' che comporta l'aver fatto una scelta ponderata.
M'illudo un po? forse!

Gianfranco Bellini 26.01.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento

spero che prima delle elezioni siano disponibili le stesse informazioni per i maggiori rappresentanti dei partiti. Sono sempre stato convinto che l'Italia sia un Paese che non ha memoria visto che vota sempre sulla base delle Promesse e mai sulla valutazione di quanto i nostri "dipendenti" hanno sin qui fatto. Un operazione MEMORIA penso sia meritevole. Magari (?) si eleggeranno le stesse persone ma con la RESPONSABILITA' che comporta l'aver fatto una scelta ponderata.
M'illudo un po? forse!

Gianfranco Bellini 26.01.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/48.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Dipendenti trasparenti:

» Pechino censura Wikipedia da freedomofword
La denuncia viene lanciata da «Reporter senza frontiere» nella serata di venerdì: dallo scorso 18 ottobre il governo cinese impedisce agli internauti che si connettono a Internet nel territorio del gigante asiatico di accedere a Wiki... [Leggi]

24.01.06 19:26

» Wikipedia , novità e censura da Lopster Italian Community
Wikipedia, il bambino prodigio nato nel 2001 dalla mente di Jimmy Wales, è sul punto di cambiare radicalmente la propria natura, finora caratterizzata da una politica di apertura totale. Dopo aver denunciato la scarsa qualità di Wikipedia, Wales ha ... [Leggi]

25.01.06 07:45

» Wikipedia nel vortice della dittatura cinese da lapetizione.ilcannocchiale.it
Pensavo di riuscire a soffermarmi solo su una buona notizia, ma evidentemente mi sbagliavo... Leggo sul corriere e su repubblica che la più bella concezione di un'enciclopedia è stata oscurata in Cina. Senza dare delle spiegazioni attendibili hanno... [Leggi]

25.01.06 14:34

» ESTRADIOL da My Blog
My Imho [Leggi]

21.02.06 10:20