Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italia serena


fini.jpg

Io non me la sento di infierire su Calderoli, ha i suoi problemi, si sa, si sapeva. Non è colpa sua se ha fatto il ministro e ha inguaiato gli italiani.

La colpa è di chi l’ha nominato e che adesso, rinnegandolo, giudica le sue farneticazioni alla stregua di opinioni personali. C..o è stato un nostro ministro a parlare!

La colpa è del direttore di Rai 1 che gli ha permesso di offendere più di un miliardo di persone su una televisione di Stato senza dire nulla.

La colpa è di un consiglio dei ministri che non ha mosso un dito per mesi, incluso un ministro degli esteri, direttamente interessato, che sa solo recarsi nelle moschee senza scarpe o nelle sinagoghe con il cappellino in testa. Pensate al casino se sbaglia e fa il contrario.
Uno che se ne esce con un manifesto dal titolo: “L'Italia serena”, titolo che fa il paio con il famoso: “Più sicurezza per tutti” della Casa delle libertà provvisorie.

I governi di Danimarca e Norvegia hanno chiesto scusa per la pubblicazione delle vignette, ma hanno dichiarato che da loro la stampa è libera e il governo non può interferire.
In Italia il discorso è diverso, qui la stampa e la televisione sono per lo più governative.
Proprio come la Padania che ha come direttore politico Umberto Bossi e che oggi pubblica in prima pagina una maglietta con la scritta: “Difendiamo le nostre radici”.
Dopo la canotta e il foulard anche la maglietta portasfiga.

“La nave e' ormai in preda al cuoco di bordo e cio' che trasmette al microfono del comandante non e' piu' la rotta, ma cio' che mangeremo domani". S.Kierkegaard

19 Feb 2006, 20:11 | Scrivi | Commenti (1781) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Voglio farvi una domanda: secondo voi quante probabilità c'erano che la polizia di Londra decidesse nel 2005 di fare una esercitazione antiterrorismo, immaginando degli attacchi con esplosivi piazzati proprio nelle stesse stazioni in cui poi gli attacchi sono realmente avvenuti, nello stesso giorno e alla stessa identica ora? La risposta è semplice: le stesse probabilità che c'erano, nel 2001, che la difesa aerea americana e la CIA decidessero di simulare un attacco a palazzi e grattacieli, con aerei civili dirottati, proprio nel giorno e nell'ora in cui i veri attacchi sono avvenuti...
Non ci credete?
E' tutto documentato sul mio sito: www.xander.it/verità11settembre.htm e su http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3048

Alberto Lupo 12.05.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

MA OGGI E' UN ALTRO GIORNO...
di Rino Scribano

Prima la Camera ed il Senato della Repubblica, poi il Quirinale e Palazzo Chigi.
L'onda rossa che invade a macchia d'olio le Istituzioni del Belpaese, sta occupando tutto ciò che le si para davanti!

Ma è giusto che vada così: in un sistema bipolare, chi vince, anche per un solo voto, "piglia tutto"! Pur vero è che, per il Presidente della Repubblica, si poteva fare un'eccezione alla ferrea regola della spartizione mono-colore e seguire il "metodo della condivisione".

Ma va bene così! (...)

Oggi sono di moda gli "ex": ex comunisti, ex stalinisti, ex sindacalisti, ex maschi, ex no-global, insomma "ex"(...)

Domani, grazie a tutti questi "ex", potremo sicuramente confidare in una giustizia più giusta, vivere in una società migliore, in una sanità che funziona, in una pubblica amministrazione al servizio dei cittadini, in una scuola pubblica più efficiente ed efficace, in una emittenza radiotelevisiva effettivamente libera, in uno stato laico, moderno ed oculato al punto tale che il debito pubblico sarà solo il triste ricordo della tirannia-berlusconiana e ci saranno, in ogni dove, fontane che danno... benzina.

Ma quel che più conta è che avremo - deus gratia - una più equa ripartizione della ricchezza: tutti pagheranno le tasse, tutti avranno un posto di lavoro fisso.

L'operaio, in barba ad ogni sorta di cuneo fiscale o di chissà quale altra diavoleria, vedrà finire in busta paga gran parte degli utili realizzati dall'azienda per cui lavora, e poi, proprio dalla Presidenza della Repubblica e dalle due Camere, partirà la vera rivoluzione degli "ex": un impiegato pubblico percepirà, finalmente, lo stesso stipendio del collega che - sotto il regime-berlusconi - per il solo fatto di svolgere quelle stesse identiche mansioni al Quirinale, a Palazzo Madama o a Montecitorio, guadagnava ben quattro volte tanto!

Oggi è davvero un altro giorno...

Rino Scribano 12.05.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Decisamente Fantastico..
Vogliamo fare un appello tramite carta stampata a tutt' Italia che se risale la Destra, io Lavoratore PUBBLICO sono rovinato...!! Vogliono toglierci l'orario attuale di lavoro e la mensa interna... come si farà ??Oltre ai Finanziamenti ridotti del 40%.. Domenica scorsa al Palabanca a Piacenza (stavo lì), pensavo che parlassi della Sirti, ecc.. Volevo solo che continuassi a dire nei tuoi spettacoli che se mancano i finanziamenti agli enti pubblici, ma mai alla Tav è perchè dentro ci lavora una sua Spa e deve guadagnare sempre, noi stiamo x chiudere... Possibile.?? Non so se hai seguito la sua comparsa in Rai stasera; beh un' altra pagliacciata.. e poi volevo dire, che a causa della legge dell "Leggittimo sospetto", giu in Campania,a Caserta precisamente, sono uscita dal Carcere due Boss importanti, e stanno comandando di nuovo seduti alla poltrona. é bello?? Penso di no..
" San Beppe da Genova " , fa in modo che i nostri sfoghi arrivino sulle pagine dei quotidiani, e con "gli amici di Grillo" organizziamo delle manifestazioni..
Ciao buon lavoro e fai sempre il bravo, ok?? Grazie

Davide Cuci 29.03.06 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, ti prego di dare visibilità alla nostra vicenda
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate(tra cui la mia). La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema siconoscebene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto.
invio mie cordialità

eros boffi 27.03.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

SINTETIZZIAMO POSITIVAMENTE

CALDEROLI HA IL DIRITTO DI PRENDERE PER IL C _ _O CHI VUOLE

CALDEROLI HA IL DIRITTO DI LAMENTARSI SE QUELLI DI CUI SOPRA GLI ROMPONO IL C_ _O

CALDEROLI E SOLO CALDEROLI HA IL DIRITTO ESCLUSIVO DI GODERE DEL RISULTATO DELLE SUE ATTIVITA'

Harry Steed 17.03.06 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ma è mai possibile che queste vignette del c...o siano state pubblicate a settembre scorso e le reazioni arrivano ora?
Nella mia ignoranza credo che dietro tutto questo ci siano ancora una volta gli stati uniti amici carissimi del più grande bugiardo della storia terrestre. E già,perche non tutti forse sanno che in Iran teoricamente a Marzo c.a. dovrebbe aprire la prima borsa internazionale del petrolio, dove sarà possibile,per la prima volta dopo più di 30 anni comprare petrolio in valute diverse dal dollaro.E quindi penso che questo farebbe molto "MALE" all'economia americana ed in particolar modo al grande condottiero U.S.A.. Non è che involontariamente l'Europa stà un pò sui cogl.....i agli americani che hanno così deciso di fomentare la rabbia Islamica contro di noi,lasciando perdere poi quella grande persona di Calderoli,che prima di ragionare utilizza la sua risorsa Padana o ignoranza.Vogliamo smetterla di farci prendere per il culo? GRAZIE BEPPE

giuseppe roberto vicari 04.03.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA, SENZA FRONTIERE, A TUTTI I CITTADINI ONESTI

Se ci si facesse una graduatoria relativamente a tutti i personaggi politici italiani sull'ingordigia politica, sugli obiettivi più negativi ai danni dei cittadini onesti cui può mirare un governo, sull'appoggio del tacito assenso con chi esercita il crimine, con conseguente accettazione della protezione dei criminali e rifiuto automatico di protezione delle vittime, Berlusconi ne uscirebbe il vincitore assoluto col massimo negativo dei voti.

A me mi sta facendo morire lentamente, tollerando a tutta forza che vengano protetti i criminali funzionari dirigenti dell'Amministrazione dell'Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano che mi hanno fatto spezzare la salute anche dopo il contagio della tubercolosi in servizio e per causa di servizio, come meglio spiegato e provato nel mio sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com

AL RIGUARDO, PERSINO DUE VITTORIE SCHIACCIANTI IN MIO FAVORE AVANTI AL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER LA LOMBARDIA NON SONO SERVITE A NULLA. SONO STATE CALPESTATE DAGLI STESSI DIRIGENTI FUNZIONARI AMMINISTRATIVI PER LUNGHISSIMI ANNI.

Io non so voi cittadini come chiamereste un uomo PRESIDENTE DEL CONSIGLIO che fa accettare tutto questo se capitasse a chi legge. Ho il dovere morale di avvertire tutti gli ignari cittadini in buona fede che la peggiore discriminazione l’ho vista applicare proprio durante il mandato che ha ricevuto Berlusconi come capo del Governo.

Credo che gli italiani abbiano l’ultima possibilità di salvezza recandosi alle urne ed impedire altre rovine e che Berlusconi recuperi consensi elettorali per provvido intervento del Presidente U.S.A. che vuole solo alleati a favore di ogni guerra che gli passa per la mente: ATTENZIONE: LORO SI AIUTANO E SI CONSIGLIANO PERCHE’ SI RASSOMIGLIANO! …Continua qui sotto appena è possibile..(2)…


Giovanna Nigris 04.03.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(2)….HA RAGIONE PRODI: “BERLUSCONI E’ UN PERICOLO PER IL PAESE”. Mi piange il cuore doverlo ammettere, ma purtroppo mi è stato tragicamente provato anche ora che sono in ossigenoterapia quotidiana domiciliare. BERLUSCONI, DOPO CHE E’ STATO INFORMATO DEI TRAGICI FATTI DI SERVIZIO CHE MI RIGUARDANO, MI HA DIMOSTRATO DURAMENTE DI NON AVERE UN CUORE UMANO, MA DI PIETRA. Egli pensa solo ad approfittare della sua carica politica e basta, pensando solo alla sua bottega.

PER LA MIA VICENDA INVECE, COL SILENZIO ASSENSO ACCONSENTE CHE CON L’USO DEI BOICOTTAGGI ILLECITI, MI SIA RIFIUTATO IL RISARCIMENTO DANNI ALLA MIA PERSONA RIDOTTA ANCHE SUL LASTRICO SENZA NEPPURE POTERMI CURARE CON RELATIVI FARMACI A SUFFICIENZA PERCHE’ DOVREI PAGARLI SENZA POSSIBILITA’ ECONOMICHE. E’ A QUESTO PUNTO CHE DAL POSTO DI LAVORO SONO STATA SPIETATAMENTE INDOTTA. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 04.03.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusiamoci, scusiamoci e riscusiamoci. Voi comunisti siete sempre dalla parte di chi ve lo butta nel culo! Siete degli sfigati.....

Emanuele Landini 03.03.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Da parecchi giorni non ricevo più i post di Beppe. Per cortesia riprendete ad inviarmeli. Grazie e complimenti.
Pietro Zanatta.

Zanatta Pietro 28.02.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono stefano mattogno da roma(quello di prima ma mi ero scordato il cognome)...è la prima volta che ti scrivo e purtroppo non centra nulla con calderoli e fini però voglio confessarti una cosa..iri ho visto il tuo spettacolo a roma di gennaio 2005,beh è inutile che ti dica che ho riso da matto e che stavo per svenire alla tue risate...ma purtroppo a volte ho pianto per tutto ciò che hai rivelato a tutti!!io sono disperato quì si va a morire tutti,ci fregano in tutti i modi possibili e come dici tu "nessuno dice niente dell'informazione"..io onestamente ho molta paura...beppe perchè non entri in politica??a questo punto tu sei davvero l'unico a fare qualcosa!!!

Stefano Mattogno 28.02.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe...è la prima volta che ti scrivo e purtroppo non centra nulla con calderoli e fini però voglio confessarti una cosa..iri ho visto il tuo spettacolo a roma di gennaio 2005,beh è inutile che ti dica che ho riso da matto e che stavo per svenire alla tue risate...ma purtroppo a volte ho pianto per tutto ciò che hai rivelato a tutti!!io sono disperato quì si va a morire tutti,ci fregano in tutti i modi possibili e come dici tu "nessuno dice niente dell'informazione"..io onestamente ho molta paura...beppe perchè non entri in politica??a questo punto tu sei davvero l'unico a fare qualcosa!!!

stefano M. 28.02.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Bravo il Beppe Grillo!!!!
Fa notizia quel salame di Calderoli, che osteggia l'islam in nome di una sua antica ignoranza che è parte essenziale del movimento politico che lo ha eletto, ma che è pura e sana poichè viene dalla pancia degli elettori della Lega, che certo non saranno degli intellettuali, ma che rappresentano bene il malessere di una comunità di lavoratori e di brava gente che chiede solo di tirare avanti e di garantire il futuro ai loro figli senza che politici corrotti, mafiosi o fannulloni meridionali (che non sono la maggioranza dei meridionali) possano in qualche modo compromettere quelle che dovrebbero essere normali aspettative di ogni singolo cittadino di questo grande paese. PERO' NON FA NOTIZIA LA MANIFESTAZIONE, quella sì, di intellettuali e difensori della "SOCIETA' CIVILE", che non ha esitato ad infangare la memoria dei CADUTI DI NASSIRYA e a bruciare le bandiere di due paesi di cui uno ne abbiamo sparse per l'Italia le croci bianche che indicano i sepolcri dei loro figli e l'altro è nato dalle ceneri dei forni crematori, e delle persecuzioni che la follia totalitaria di fascisti nazisti e comunisti, ha perpretato per troppi anni nei suoi confronti. No non fa notizia questo schifo, chi era a testa di quel corteo non ne sapeva nulla di quello schifo eppure DILIBERTO è un Professore di Storia , un intellettuale, ma che intelletto avrà uno che insegna la Storia e non sapeva nulla (per sua stessa ammissione) delle FOIBE?, A GRILLO GETTA LA MASCHERA E DICCI CHI TI PAGA!!!!

Renato Durante 28.02.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

SPECIALE OFFERTA

Sei SOLO come un CANE?
Ti svegli sudato e depresso nel cuore della NOTTE?
Stai pensando di andare dallo PSICOLOGO?
Niente paura! Per soli 75euro, pagabili in sei comode rate mensili, potrai diventare un
C O M U N I S T A D O C !
Riceverai infatti il Magnifico Pacco del Partito,
contenente:
1. una maglietta di Che Guevara
2. una foto con dedica di Beppe Grillo
3. una copia usata di Siddharta di Hesse.
4. una copia non usata del Libro Rosso.
5. un cane randagio di piccola taglia.
6. un eskimo.
7. un cappellino peruviano.
8. un poster del Compagno Mortadella.
9. una foto di Berlusconi da bruciare.
10.una bandiera dell'Italia da bruciare.
11.sei lattine di birra.
12.una maglietta della Francia,paese simbolo della correttezza socialista, coi famosi motti
rivoluzionari.
13.due numeri di ZORA.
14.un crocifisso portafortuna.
15.una sciarpa del Genoa.
16.un paio di occhiali a raggi "X".
17.un favoloso TASCAPANE,

IL TUTTO PER SOLI 75 MISERABILI EURO!!
COSA ASPETTI?
Ordina subito il Paccone Comunista Doc! Datti una personalità! Sconfiggi la SOLITUDINE! Fatti tanti nuovi AMICI! DIVENTA ANCHE TU UN

C O M U N I S T A !!!!!

.....con soli 75 euro.

p.s. tutti gli oggetti suddetti sono realizzati in materiali perfettamente biodegradabili.

Winston Smith 28.02.06 02:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe sono un tuo super ammiratore e saro' presente al tuo spettacolo a bologna il 7 marzo non vedo l'ora vorrei ci fossero piu' persone che la pensino come NOI secondo me siamo in una condizione sociale , lavorativa e POLITICA vergognosa ricordo ancora il primo governo del NANO appena Bossi fece cadere il governo il NANO sputava m..... dicendo che non sarebbe mai e poi mai tornato al governo con quell'essere inaffidabile e razzista e poi come è andata.....??? eccoci qua con ministri che fanno vedere magliette vergonose e se non rocordo male in un tuo spettacolo facesti sentire la registrazione di un coro fatto da 5 ministri del nostro governo in svizzera il giorno dei funerali di Calipari che cantavano un coro a dir poco oltre che stupido offensivo per me che mi sento ITALIANO per quel che riguarda calderoli che dire adesso anche sua moglie va in tutte le trasmissioni da MARKETTE a L'INFEDELE con quella gran faccia da.....vabbè non vale la pena di parlare di certe persone e invece a te no ti lasciano lavorare ormai in tv ci vanno cani e porci non sanno nemmeno parlare la nostra lingua e non ti danno nulla mi auguro tu possa tornare a fare sentire cose che a molti di noi sono tenute nascoste o come dici tu siamo talmente pigri che non ci alziamo dal divano per andarci a cercare la notizia sul web un ultima cosa è ormai una settimana che su RETE4 fanno vedere la convencion del NANO che racconta sempre la stessa barzelletta di Prodi che trova la lampada del genietto ma ti rendi conto da chi siamo governati racconta sempre la stessa barzellette a quei 10000 stupidi che pagano e sono pagati per applaudire e ridere alle parole di un celebroleso ( senza offesa per i celebrolesi )
scusa sono stato prolisso e forse nn molto chiaro averei tante cose da dirti ma mi esprimo meglio a voce
ci vediamo il 7 marzo al Paladozza a Bologna
ciao ciao

roberto bicchicchi 27.02.06 23:08| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe sono un tuo super ammiratore e saro' presente al tuo spettacolo a bologna il 7 marzo non vedo l'ora vorrei ci fossero piu' persone che la pensino come NOI secondo me siamo in una condizione sociale , lavorativa e POLITICA vergognosa ricordo ancora il primo governo del NANO appena Bossi fece cadere il governo il NANO sputava m..... dicendo che non sarebbe mai e poi mai tornato al governo con quell'essere inaffidabile e razzista e poi come è andata.....??? eccoci qua con ministri che fanno vedere magliette vergonose e se non rocordo male in un tuo spettacolo facesti sentire la registrazione di un coro fatto da 5 ministri del nostro governo in svizzera il giorno dei funerali di Calipari che cantavano un coro a dir poco oltre che stupido offensivo per me che mi sento ITALIANO per quel che riguarda calderoli che dire adesso anche sua moglie va in tutte le trasmissioni da MARKETTE a L'INFEDELE con quella gran faccia da.....vabbè non vale la pena di parlare di certe persone e invece a te no ti lasciano lavorare ormai in tv ci vanno cani e porci non sanno nemmeno parlare la nostra lingua e non ti danno nulla mi auguro tu possa tornare a fare sentire cose che a molti di noi sono tenute nascoste o come dici tu siamo talmente pigri che non ci alziamo dal divano per andarci a cercare la notizia sul web un ultima cosa è ormai una settimana che su RETE4 fanno vedere la convencion del NANO che racconta sempre la stessa barzelletta di Prodi che trova la lampada del genietto ma ti rendi conto da chi siamo governati racconta sempre la stessa barzellette a quei 10000 stupidi che pagano e sono pagati per applaudire e ridere alle parole di un celebroleso ( senza offesa per i celebrolesi )
scusa sono stato prolisso e forse nn molto chiaro averei tante cose da dirti ma mi esprimo meglio a voce
ci vediamo il 7 marzo al Paladozza a Bologna
ciao ciao

roberto bicchicchi 27.02.06 23:08| 
 |
Rispondi al commento

____Http://www.thereligionofpeace.com

Fabio Zafagni 27.02.06 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,volevo farti i miei complimenti per i tuoi spettacoli in giro per l' Italia molto seguiti da parecchia gente.
Sono un ragazzo di 18 anni desideroso di proporti una domanda vista la sincerità e l' humor nei tuoi spettacoli.
Prima di vederti in azione avevo un' idea di una Italia in profonda crisi impossibilitata a risollevarsi.
Dopo aver seguito vari spettacoli sono più che convinto che il nostro paese pian piano tornerà ai fasti di un tempo(con la guerra civile o con la disperazione dipinta sui volti della gente):per la nostra generazione non ci sarà via d' uscita,ormai siamo entrati in un tunnel senza via d' uscita.
Vorrei sbagliarmi ma secondo me è proprio così.
Vorrei una tua risposta per avere le idee un pò più chiare dato che tra poco più di un mese ci saranno le votazioni.
Vorrei tanto una risposta,qualcuno dei tuoi consigli.Ti ringrazio anticipamente.Luigi.

Luigi Sallusti 27.02.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo con Forza Italia...

Un blogger riferisce di un progetto segreto per candidare il comico genovese. Per questo le liste sarebbero in ritardo... Ma sarà vero?

fonte libero

angelo di tolve 27.02.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, l' Italia non è affatto serena. Io sono un elettore di destra. Sono un liberista/garantista, oltre che un uomo di libertà, ma non riesco più ad identificarmi in nessuno dei referenti Politici di Destra. Non ci capisco più nulla. Noi non abbiamo più un libero mercato. I politici si perdono in inutili chiacchiere o su come meglio apparire in Tv, piuttosto che affrontare i temi topici del Ns Paese. Allora mi chiedo che c........o di Democrazia siamo ? Quali prospettive per l' Italia ?

Carmine Covino 27.02.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

LE MERAVIGLIE DEL COMUNISMO (parte prima)

Le continue MENZOGNE provenienti - per VILI SCOPI PROPAGANDISTICI - dalla CDL a proposito di COMPAGNI DIRIGENTI del PARTITO vanno nettamente smentite.
E' falso che i dirigenti siano RICCHI, sono invece, tutti, POVERISSIMI. Le statistiche parlano da sole:
Il COMPAGNO GRILLO guadagna solo 1566 euro all'anno, di cui il 50% devoluto in BENEFICENZA.
Il COMPAGNO D'ALEMA solo 1300€ l'anno: neanche sufficenti per un paio di scarpe.
Il compagno PRODI? 850(!) euro ALL'ANNO! e' UN eroe della RIVOLUZIONE, abituato alla sobrietà e alla ristrettezza! Ma pensate finisca qui? Eh,no. Il COMPAGNO ROSY BINDI gauadagna appena 518 eurol'anno. E il compagno DE MITA (pensatee rifletteteci) SOLO 118 euro ALL'ANNO!!!!
Sono dei NOSTRI! NON E' VERO CHE SONO MILIARDARI!
NON puoi NON VOTARLI!
Diamo la possibilità ai POVERI e agli OPPRESSI di dire la loro!
Basta con i treni in ritardo, ridateci i TRENI CHE DERAGLIANO! Basta con le diminuzioni fiscali, ridateci VERE E GIUSTE TASSE! Basta con le magliette anti-islam, ridateci OCALAN! Basta con le azioni di pacein Iraq, vogliamo VERI BOMBARDAMENTI in SERBIA!
NON votare quei FASCISTINI e RECCHIONCINI della Casa delle Libertà, cheson tutti miliardari, vota I POVERI, vota gli INDIGENTI, vota
L'UNIONE!!!!!

Kassandra 27.02.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Fare prediche da questo pulpito è facile e persino gratuito, peccato che i nuovi predicatori siano fuori rotta sia in longitudine che in latitudine, i sermoni sulla tolleranza no limite, sul rispetto, anche delle religioni ecc..., sono argomentazioni da proporre ad altre latitudini e longitudini, perchè qui le conosciamo da tempo, quindi se i nuovi predicatori vogliono fare qualcosa di utile per il mondo comincino ad andare a predicare da altri posti, qui il compitino è fin troppo semplice.

Franco Egidio 27.02.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

BELLEZZE D'ITALIA (parte 2a)

Un grazie al Signor Cxxxxx, che vince un FAVOLOSO BIGLIETTO OMAGGIO per una SERATA DA SOGNO con tanto di penne al PESTO nella meravigliosa GENOVA!
Sì, perchè GENOVA è la vera roccaforte dell'Italianità e della Civiltà! A partire dallo stemma, il feroce GRIFONE RAMPANTE, un animale tradizionalmente gentile, rappresentativo della mancanza di RAPACITA' e dell' ALTRUISMO proprii di quei luoghi.
Genova (o Zena, come amano chiamarla i suoi deliziosi inquilini) è al primo posto anche come CITTA' DEI MIRACOLI: se non avete visto il meraviglioso ARTEFATTO del Cristo degli Abissi, esposto a Palazzo Ducale, e purtroppo rinviato alle profondità marine in tutta fretta, causa varie istanze di TRUFFA ai danni di MINORATI (perpetrate da malvagi squadristi, atei e antigenovesi), accorrete subito! Sono ancora disponibili FOTOGRAFIE ORIGINALI dove si vede PADRE PIO apparire dalla statua del Cristo! a SOLI 50€ L'UNA! Accorrete numerosi, Compagni! Sono gli ultimi esemplari della TESTIMONIANZA OGGETTIVA di una città capace di fondere al più alto grado CIVILTA' COMUNISTA e ONESTA' RELIGIOSA! NON E' VERO che la faccia di Padre Pio era stata scolpita su ordine del Sindaco! Appariva davvero! Ne è testimone la Sig.ra C... S...., anni 87, iscritta storica al Partito Comunista, che è stata anche miracolata da un favoloso AMBO sognato la notte dopo aver visto la preziosa reliquia. NON fare ANCHE TU lo SCIOCCHINO e il FASCISTINO! Dio è con i COMUNISTI! Ci sono le PROVE!
Convertiti, vai a GENOVA!

Winston Smith 27.02.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, apprezzo molto il tuo blog, anche se non condivido tutto ciò che scrivi.
Ti devo però fare qualche piccola critica:
in molti commenti quando sei "tirato in ballo" non rispondi mai.Capisco che i commenti sono tantissimi e non a tutti è possibile rispondere, discerni e a qualcuno rispondi, i blog sono nati anche per questo, per avere un contradditorio "vero".
Non dimenticarti di raccontarci la "tua" verità facendoci ridere, ricordati sempre nei tuoi spettacoli che i seminari sono una palla, non farli diventare tali....
Con immensa simpatia

Massimo Doi 27.02.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo parlante,
ho assistito per la prima volta dopo un pò di anni al tuo spettacolo ad Assago:ero andata per rilassarmi e almeno sorridere, se non ridere, alle battute di un comico intelligente e di successo. Invece mi sono trovata davanti ad "un profeta"-peraltro l'audio era pessimo quando i tuoi toni erano molto"urlati"- di cui non potevo spesso capire i vaticini.So che quanto tu hai detto, pronosticato, accusato è spesso vero,così come è vero che per lo più non abbiamo quelle informazioni che ci permetterebbero di scegliere, con cognizione di causa ,chi eleggere per il nostro Paese.Ma per lo più la gente non vuole sapere, perchè è faticoso cercare il vero, ammesso che ci sia. Anche perchè andare a cercare le informazioni sui vari siti o sul tuo blog costa fatica e molto tempo che, se uno lavora, è molto difficile avere, a meno che non lo si faccia "rubando" tempo al lavoro stesso.... Chiaro,tu hai scelto questa nuova formula per i tuoi spettacoli: trovare su internet informazioni a tutti livelli per farne materia dei tuoi spettacoli,non più da comico e,immagino, profumatamente pagati.E questo non mi sembra poi così eticamente corretto se lo si promuove , a pagamento, come momento di informazione o profezia(l'avevo già detto... L'altra sera mi è sembrato di essere ad un corso di formazione e, francamente, tutte quelle slides su grande schermo, a quella distanza,erano anche faticose da leggere...Ho l'impressione che tu abbia inziato a scoprire internet quando eri già "grande" e l'entusiasmo che ne è derivato ha fatto cambiare totalmente la tua comicità .Peccato!! Anche per me è stato un po' così per internet..... e credo di riconoscere i sintomi. A proposito, non ho sentito fare- in negativo- nomi,veri o in codice, nè di Unipol, Consorte & altri appartenenti alla Sinistra.Forse che lì c'è il paese degli angeli di cui Mortadella rappresenta il Deus della pubblicità del caffè?
Volevo proprio esprimerti il mio pensiero, perchè comunque ti stimo.

laura cappellini 27.02.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo parlante,
ho assistito per la prima volta dopo un pò di anni al tuo spettacolo ad Assago:ero andata per rilassarmi e almeno sorridere, se non ridere, alle battute di un comico intelligente e di successo. Invece mi sono trovata davanti ad "un profeta"-peraltro l'audio era pessimo quando i tuoi toni erano molto"urlati"- di cui non potevo spesso capire i vaticini.So che quanto tu hai detto, pronosticato, accusato è spesso vero,così come è vero che per lo più non abbiamo quelle informazioni che ci permetterebbero di scegliere, con cognizione di causa ,chi eleggere per il nostro Paese.Ma per lo più la gente non vuole sapere, perchè è faticoso cercare il vero, ammesso che ci sia. Anche perchè andare a cercare le informazioni sui vari siti o sul tuo blog costa fatica e molto tempo che, se uno lavora, è molto difficile avere, a meno che non lo si faccia "rubando" tempo al lavoro stesso.... Chiaro,tu hai scelto questa nuova formula per i tuoi spettacoli: trovare su internet informazioni a tutti livelli per farne materia dei tuoi spettacoli,non più da comico e,immagino, profumatamente pagati.E questo non mi sembra poi così eticamente corretto se la si promuove in uno spettacolo a pagamento.. L'altra sera mi è sembrato di essere ad un corso di formazione e, anche se lo considerassi un master, francamente tutte quelle slides su grande schermo, a quella distanza,erano anche faticose da leggere...Ho l'impressione che tu abbia inziato a scoprire internet quando eri già "grande" e l'entusiasmo che ne è derivato ha fatto cambiare totalmente la tua comicità .Peccato!! Anche per me è stato un po' così per internet..... e credo di riconoscere i sintomi. A proposito, non ho sentito fare- in negativo- nomi,veri o in codice, nè di Unipol, Consorte & altri appartenenti alla Sinistra.Forse che lì c'è il paese degli angeli di cui Mortadella rappresenta il Deus della pubblicità del caffè?
Volevo proprio esprimerti il mio pensiero, perchè comunque mi piaci e ti stimo.

laura cappellini 27.02.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Poiché la politica, (quella vera) ovvero quella che in Italia manca completamente, è un’arte del vivere insieme, l’impunità dei soggetti violenti protetti risulta macroscopicamente ANTI-COSTITUZIONALE!

In sostanza, da un lato si fa in modo che la violenza consumata ai danni dei cittadini più deboli e indifesi sembri come fosse di normale amministrazione e dall'altro si da pubblicamente sfogo alle proprie intemperanze stando pacificamente all’interno di ciò che viene ancora chiamato mondo della politica.

Ciò è già motivo più che sufficiente per dire basta a questo falso impegno sociale e fare voltare pagina al più presto per uscire fuori da questa sporca palude fatta persino di crimini occulti, esecutori protetti e paradossalmente anche di denigrazioni tanto assurde quanto forvianti ai danni di immagine della Magistratura italiana che non c'entra proprio nulla, sulla mala-giustizia perchè le protezioni politiche e il marcio è totalmente in ciò che viene ancora chiamato "politica italiana"!!

Chi volesse vedere una realtà della faccia nascosta della tanto assurda quanto inverosimile violenza protetta, cominci pure a visitare il sito internet:

http://www.mobbing-sisu.com , e osservi bene i fatti vergognosi e gli inequivocabili riscontri oggettivi.

Chi preferisce vivere per non sapere e non sapere per continuare a credere ad una infinità di inganni perpetrate da persone che asseriscono falsamente di lavorare per il bene del Paese, è meglio che non si disturbi e non sappia di che cosa è capace quella che ancora viene chiamata politica italiana!

Continui pure a credere che la violenza è solo altrove e di altro stampo: ATTENZIONE PERO'! non sempre si può fare a meno di sapere. Forza Sisu!!Giacomo Montana

Giacomo Montana 27.02.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ot(fuori dall'argomento)] li avete visti i nuovi (ormai sono in giro da settimane) maniefesti di forza italia?

ITALIA FORZA e in basso a destra in piccolino "si hai letto bene" :D

Gabriele Turbiglio 27.02.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

alfiere della libertà di espressione, per questo persona che merita tutto il rispetto anche da parte di una persona come me, militante della Lega Nord, non credi che l'ex ministro Calderoli meriti un minimo di rispetto almeno per le sue intenzioni, non tanto per il modo di fare che può essere contestato finchè volete, andare oltre il gesto e valutarne il significato?
Non pensi anche tu che la libertà di espressione sia la base della civiltà moderna?
Non pensi che questo gesto vada al di là della politica e che renderlo come al solito uno strumento di attacco nei confronti della Lega Nord sia inopportuno poichè crea ulteriore confusione nella mente degli italiani che non capiscono più da che parte stare, non hanno più ideali e soprattutto non sono più capaci di esprimere opinioni proprie senza essere condizionati dai media e dalla politica??
Cosa avreste pensato se il gesto fosse stato fatto da un comune cittadino...cosa avreste pensato sentendo gridare "A morte l'Italia" per una maglietta...una maglietta dico...avreste dato la colpa a chi?? oppure avreste pensato che forse, dico forse, c'è qualcosa che non va?
proviamo a darci meno la colpa l'uno con l'altro e cercare di pensare come un popolo unito...

...è solo un sogno...

complimenti per il blog

Daniele Palermo 27.02.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Fino ai fatti di Calderoli ero convinto di dare il mio voto al centrosinistra, in quanto ideologicamente più vicino alle mie idee, aggiungo che certamente non darei mai il voto al centrodestra, per cui una situazione in stand by.
Non riesco a risolvere alcuni problemi per es.
il centrodestra ha la spada di damocle della lega, pronta al ricatto se non passa qualcosa di suo, il centrosinistra ha rifondazione comunista & C. pronti a fare saltare un eventuale governo alla prima crisi internazionale, inoltre sul fenomeno islam mi sembra impossibile che la sinistra non riesca a comprendere che grazie alle nostre leggi deboli prima o poi verranno avanzate richieste sempre più vicino alle loro idee, primi alleati di questi è la sinistra, che con la sua ipocrisia autoreferenziata è vicino a tutti quelli che avanzano rivendicazioni, oggi non credo che si possa dire sei razzista perchè che ne sò vuoi tamponare l'effetto islam, per me se uno è un testa di ....lo può essere bianco o nero ecc..., è solo legittima difesa verso gente, che purtroppo non si integrerà mai nella nostra società, anzi più aumenteranno di numero e più pretese avranno. Per non fare perdere tempo ai lor signori benpensanti da salotto della sinitra, dico che se andranno al governo la prima cosa che dovrebbero fare è quella di aggiungere la mezzaluna nella bandiera italiana,
così per non irritare i nostri ospiti e soprattutto quelli fuori pronti a manifestare contro qualsiasi cosa, poi è ovvio che le manifestazioni esterne di protesta hanno l'effetto di calmierare ripercussioni sui residenti in occidente, per cui si crea un certo equilibrio. Ora per chiudere dico signori mano tesa verso chi ha bisogno sì ma qui si sono presi tutto il braccio e purtroppo la sinistra non ha posizioni che ci possano tutelare, se non con compromessi sempre più sbilanciati, ecco perchè non voterò centrosinistra, ma questi temi sono prioritari più che l'economia, poi sull'energia tipo ritorno al nucleare nulla.

Silvani Franco 27.02.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ti scrivo per chiaderti di aiutarmi a capire chi e cosa devo votare!!
Lo chiedo a te perchè avendo visto un tuo spettacolo ho capito che la pensiamo allo satesso modo (a livello politico). NON VOGLIO E NON POSSO BUTTARE VIA IL MIO VOTO! sono molto confusa..
Mentre una parte politica mi ricorda molto il fascismo, la dittatura,il potere solo per i ricchi (quindi capisco benissimo che mi fa schifo), l'altra invece non mi ricorda nulla, non mi da assolutamente niente...non mi da certezze, non risponde ai miei problemi, ma pensa a rispondere solo alle battute della concorrenza...
So che non puoi essere diretto, ma se potresti farmi capire la via giusta? se non puoi non preoccuparti, non sentirti costretto. Se ti presenti ti voto!! scherzo ciao e buona fortuina per tutto.
Elena

Elena Mele 27.02.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Proposta banale. Noi diamo Calderoli agli arabi. Loro in cambio ci danno Bin Laden. Calderoli diventa imam o qualcosa del genere e Bin Laden diventa il nuovo capogruppo della Lega. In fondo, ci sono
pochissime rotelle da modificare, la' dentro.
No?

Fertility Hollis 27.02.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Proposta banale. Noi diamo Calderoli agli arabi. Loro in cambio ci danno Bin Laden. Calderoli diventa imam o qualcosa del genere e Bin Laden diventa il nuovo capogruppo della Lega. In fondo, ci sono
pochissime rotelle da modificare, la' dentro.
No?

Fertility Hollis 27.02.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Inserisco un pensiero del mio amico Giacomo:
"Se la visione
del futuro politico italiano
senza crimini occulti
è reale e forte
può cambiare il Paese.
Non potrà che essere cosi.
Con sollievo per l’anima
e la guarigione del cuore.

Giacomo Jim Montana (discendente Cherokee)"

vedi sito internet:http://www.mobbing-sisu.com
FORZA SISU!


Giovanna Nigris 27.02.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno! Come abbiamo sentito sabato si sono aperte le campagne elettorali, e puntuale si è presentata una bella squadra di adetti alla cartellonistica elettorale che mi tappezzato fronte casa in via Lemonia con una serie di espositori dove verranno affissi i manifesti politici. Cercando di avere spiegazioni, ma con esito negativo,ho chiamato la polizia municipale per sapere almeno se era stata autorizzata la messa in opera. I miei tentativi sono stati nulli,ora io abito a piano terra ed ho una stada che mi separa da un bellissimo parco che farebbe parte del famoso parco dell'appia antica come posso rimpadronirmi della visuale un tempo cosi picevole ed ora rovinata da cartelloni elettorali almeno fino a giugno.

valerio cervino 27.02.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno! Come abbiamo sentito sabato si sono aperte le campagne elettorali, e puntuale si è presentata una bella squadra di adetti alla cartellonistica elettorale che mi tappezzato fronte casa in via Lemonia con una serie di espositori dove verranno affissi i manifesti politici. Cercando di avere spiegazioni, ma con esito negativo,ho chiamato la polizia municipale per sapere almeno se era stata autorizzata la messa in opera. I miei tentativi sono stati nulli,ora io abito a piano terra ed ho una stada che mi separa da un bellissimo parco che farebbe parte del famoso parco dell'appia antica come posso rimpadronirmi della visuale un tempo cosi picevole ed ora rovinata da cartelloni elettorali almeno fino a giugno.

valerio cervino 27.02.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento

...che dire....
ieri seraro allo spettacolo di Beppe a milano...
se vuole di esempi ne ha a migliaia....
....è che questi riempiono anche loro i palazzetti....
possibile che tutta sta gente abbia mandato il cervello all'ammasso???
GRAZIE BEPPE....

ELIGIO RUFFATO 27.02.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la vera Europa unita di Bruxelles.. quella di Prodi, non esiste. L'italia e' un gran supermercato dove lo straniero entra con il suo carrello per la spesa, e compra ai saldi quello che vuole, pezzi di telefonia, del settore bancario, del settore energetico, dell'intrattenimento, della distribuzione merci.. dei collegamenti aerei.. e guai a fare muro per mantenere al comando di settori strategici in lingua Italiana.. guai.. ma che scherziamo?! La sinistra ha gridato allo scandalo in passato.. scandalo, saremo anti-europeisti! solo noi siamo anti-europeisti!! Qual disgrazie per quella bella Europa che Prodi ci ha propinato dissanguandoci le tasche (EUROTAX che fine hai fatto?). Quando siamo noi invece a tentare un opa.. con acquisizione di aziende nel libero mercato.. ALTOLA'.. ALLARM! ALLARM! qui'.. non passa lo straniero!! Questa sorta di fiume Piave evidentemente ha una trincea a percorrenza unidirezionale nel libero mercato, in Italia si puo' fare mambassa di tutto e tutti.. svendere il nostro paese come delle puttane a buon mercato.. in attesa di improbabili guadagni della collettivita'.. in Europa noi siamo terzo mondo.. lebbrosi, e non ci possiamo permettere di acquisire un bel niente.. sarebbe un affronto.. e ci lasciano con le mosche nel culo. La verita' subblime e sfiziosa e' che la Francia e' piena di gente dal cazzo duro.. la povera Italietta invece.. piena di traditori della patria, figli dei fiori e treccioline rasta che penzolano dalle ascelle, e qualche povero sfigato che ancora puo' scrivere o parlare.. prima che il bavaglio rosso gli chiuda per sempre la bocca.

E censuratemi pure, fanculo.

angelo boi 27.02.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
A differenza tua io me la sento di infierire su questo "ministro", su chi gli ha permesso di dire certe cose in tv e su chi l'ha votato. E' vero come dicevi ieri allo spettacolo a Milano che le vignette sono un pretesto per attaccare le potenze ma non poteva scegliere un momento più sbagliato per i suoi internventi ? Una persona intelligente non l'avrebbe fatto , ma lui non lo è di certo!
Ne approfitto per farti i miei complimenti per lo spettacolo di ieri a Milano, sei stato un grande, sono uscita con l'amaro in bocca, ti ringrazio per le informazioni che ci dai. Sei un grande!

Io non me la sento di infierire su Calderoli, ha i suoi problemi, si sa, si sapeva. Non è colpa sua se ha fatto il ministro e ha inguaiato gli italiani.

La colpa è di chi l’ha nominato e che adesso, rinnegandolo, giudica le sue farneticazioni alla stregua di opinioni personali. C..o è stato un nostro ministro a parlare!

La colpa è del direttore di Rai 1 che gli ha permesso di offendere più di un miliardo di persone su una televisione di Stato senza dire nulla.

Anna Cantù 27.02.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Volevo esprimere la mai su questo strano personaggio "calderoli". A differenza tua io me la sento di infierire su di lui e su chi gli ha permesso di parlare in tv. Come dicevi ieri durante lo spettacolo a Milano è vero che le vignette sono un pretesto per attaccare i nemici ma poteva rispiarmarsi certi interventi in questo periodo. Ma si sa , uno intelligente avrebbe fatto così, ma lui !?! E l'hanno anche eletto !
Colgo l'occasione per farti i miei complimenti per lo spettacolo di ieri a Milano, a dir poco fantastico , sono uscita con l'amaro in bocca per le cose che non sapevo, grazie Beppe per spiegarci cose che altri ci vietano di scoprire ! Sei il migliore !

Anna Cantù 27.02.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono arrivate due mail un pò strane.
La prima era di una persona che si discriveva dal blog(matteo.lucente@agenziaentrate.it),la seconda era di un'altra persona che si chiedeva il perchè di quella mail.
Non è che la cosa mi abbia preoccupato,il fatto è che dopo quanto ho detto dal tuo sito non mi è arrivato più nulla(non mi sono disiscritto dal blog).Puoi per favore verificare e ripristinare il servizio a mio favore?Grazie e complimenti.
Saluti,Danilo

danilo fois 27.02.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ho appena scritto ad antonio dipietro chiedendoli di indire una raccolta di firme per presentare una legge (ogni individuo che viene condannato in via definitiva non può ne candidarsi al parlamento ITALIANO).Tu puoi farlo aiutalo anche con il blog. Se non lo aiuti non compro più i tuoi cd scherzoooooooooooo ciao.

andea scanu 27.02.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Salve, io sono stanco e rassegnato alla situazione italiana. Sono principalmente di centro destra ma ormai credo che in italia non esista differenza. A destra e a sinistra abbiamo dei gran mariuoli. Credo che l'unico modo per liberarci dei Berlusca e dei Prodi , che di differente hanno solo la provenienza, sia non votare. Nessuno vada a votare e vedrete se non faremo piazza pulita di questi mafiosi senza palle travestiti da benefattori.

giovanni pizzaballa 27.02.06 07:44| 
 |
Rispondi al commento

BELLEZZE D'ITALIA

Vorrei alleggerire parlandovi di una delle città più belle d'Italia: GENOVA. Chi vuol vedere di persona come una città di Compagni cresce, vi si rechi; del resto le statistiche parlano da sole: la bella cittadina dedicata al Dio bifronte dei Latini risulta prima in quasi tutti i sondaggi quanto a tasso di: AVARIZIA, spocchia, bruttezza (ANCHE estetica), PUZZO, TOPI, vedove, deformità, etc. Se vi recate colà via treno, scendendo nelle stazioni di Brignole o Principe (veri capolavori in stile Fatiscente con Scale Mobili Ornamentali perpetuamente in riparazione), testè superate le lussuose sale-propaganda col Grande Fratello Mortadella un pò ovunque vi ritrovate in istrada, e subito, ICTUS OCULI, vi coglie una magnifica sensazione di Grigio con quel tocco di Sciatto che - specie dopo il breakfast - ti dà quella carica in più. Vorrete poi un Taxi,per recarvi ove siete attesi, albergo o residenza privata che sia, ma....ATTENZIONE. I tassisti Genovesi sono senza dubbio il Top in fatto di stile: ad esesmpio, per evitarvi l'imbarazzante gesto della mancia, SE LA FANNO DA SOLI AUMENTANDO SISTEMATICAMENTE il prezzo che quelle vilissime macchinette nomate Tassametri segnalano. Non tutti hanno di queste accortezze, ma almeno un 7-8 su 10. Provare per credere!!! E adesso...non vogliamo rovinarvi la sorpresa, scoprite da soli il resto! Dai,regalati una bella vacanza a Genova! NON E' VERO che stendono ad asciugare i preservativi insieme ai calzini! Sono MALDICENZE dei fascisti! CONQUISTA LA TUA RAGAZZA CON UN WEEK-END DA SOGNO A GENOVA!
BUON VIAGGIO!!!!!!

Winston Smith 27.02.06 02:54| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: TERRIBILI OMBRE SENZA FINE, SUI PERSONAGGI POLITICI

Anche i cittadini meno osservatori o più distratti, hanno capito che la politica italiana è stata confinata in una palude e per nascondere la palude viene ingiustamente persino tentato di denigrare la Magistratura. Credo che l’ingenuità verso il mondo politico sia ancora un terreno fertile. Nessuno fa caso che la politica dovrebbe essere un’arte della convivenza civile e che così avrebbe solide fondamenta anche per una pace interna nel Paese. Se non c’è pace interna in Italia non si può sperare di esportare la pace all’estero, non vi pare? Personalmente, in lunghi anni di osservazione della politica italiana, ho costatato in mille maniere, che la politica svanisce nel nulla e non esiste più quando vi è abuso di potere contro uno o più cittadini dello Stato. L’abuso di potere sfodera la brutale violenza e tutti coloro che sono al governo o al parlamento a rappresentarci che tollerano questo, a mio modesto parere (a prescindere se sono o non sono dei pregiudicati) di fatto non sono più dei personaggi politici perché come abbiamo visto la politica deve essere un’arte della convivenza civile! Oggi concediamo il voto elettorale a degli uomini estremamente individualisti e infinitamente opportunisti! Non vogliamo accettare questa vergognosa realtà e allora non ci resta altro che illudere noi stessi concedendo voti elettorali a persone che allo stato attuale come abbiamo visto, si può dire di tutto ma onestamente non che siano ancora dei personaggi politici. In passato c’erano esseri umani che attribuivano valori persino al bue d’oro quindi non c’è da meravigliarsi se oggi succede la stessa cosa con persone che i valori non li dimostrano assolutamente ma sanno soltanto prometterli senza i fatti! La politica, attraverso comunicati, dibattiti e discussioni equilibrate e pacate deve tendere a ridurre a zero la violenza e non addirittura esportarla… CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(2)

Giacomo Montana 27.02.06 01:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(2)…con spaventosi e vergognosi mezzi di azione che prima iniziano con le discriminazioni, poi con le denigrazioni, da qui prendono sempre più piede le gravissime disuguaglianze, i vergognosi raggiri e sfruttamenti economici, ma vi è di più, si fa entrare in campo persino la guerra, la pena di morte (quest’ultima sia palese che occultata). Tutto questo distrugge e annulla la politica, eppure c’è chi ancora crede di dare il voto elettorale a personaggi politici. Ognuno è libero di credere persino che le radiazioni nucleari allungano la vita, ma questo non significa che poi ciò sia proprio vero. Dal momento che la violenza distrugge la politica in quando annulla la convivenza, è profondamente e razionalmente ingiusto oltre che scorretto, parlare ancora che esiste la politica laddove esiste pacificamente la violenza in continuazione. Per quanto riguarda poi l’argomento democrazia vi rispondo semplicemente con la magnifica descrizione di Bobbio, difatti dice che la democrazia è “nonviolenza realizzata”. A questo punto non ci resta che tirare le somme sia sulla politica inesistente, sia sulla democrazia trasparente. Infine si può persino facilmente constatare la vergogna delle vergogne: non può passare inosservato il grave fatto che da parecchi anni viene pacificamente tollerata la violenza fisica e psicologica persino ai danni di una donna distrutta sul luogo di lavoro, in servizio e per causa di servizio come meglio spiegato e provato nel sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com . Oggi quella donna è ancora viva solo per miracolo!!! Attualmente dei partiti politici è rimasto soltanto il nome, di fatto dimostrano di esistere soltanto delle ASSOCIAZIONI RIUNITI. Il mio sogno è quello di non vedere più rovinare e distruggere neanche di nascosto nessun altro cittadino. Saprà Dio se si avvererà. Sognare non costa nulla e forse potrebbe essere anche di buon auspicio per l’Italia. Ancora e sempre FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 27.02.06 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con interesse il tuo post, ma essendo la prima volta che sento parlare di questo argomento, mi piacerebbe informarmi meglio: quali sono i siti che ne parlano?

Daniele Cesari 26.02.06 23:50| 
 |
Rispondi al commento

_Beppe sei Grande

Rosa Treini 26.02.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Non ho molti commenti da fare, su Berlusca e compagnia bella, preferisco avere la bocca pulita e spronarvi a interessarci tutti di un problema che oramai da anni continua a non far parlare di se...Ossia le SCIE CHIMICHE indissolubili, lasciate da aerei non di linea e che volano non per scopi commerciali.
In poco tempo queste scie si allargano a dismisura, fino a comprire interamente il cielo come se fossero nuvole...Ovviamente non sono nuvole ma agenti chimici, batteriologici o semplice veleno...
Gli scopi "nobili" di queste operazioni, aiutano a creare nuove malattie per le quali poi dobbiamo comperare le medicine e oltretutto condizionano la vita di tutto l'ecosistema, in quanto limitano seriamente il passaggio dei raggi solari e quindi con una lentezza esasperante, portano alla morte non solo di animali e piante, ma anche e soprattutto alla contaminazione delle falde acquifere, dei terreni etc...con le conseguenze che tutti possiamo ben immaginare.
Addirittura l'11 sett, dopo tutto il casino delle torri, gli unici aerei (Oltre quelli di Bin...Laden...)che hanno continuato indisturbati a volare erano i nostri amici della "Classe Di Chimica"...tanto da far sospettare che oltre agli attacchi alle torri, vi fosse anche un attacco con distribuzione gratuita per tutti di antrace.
Vorrei solo che un po tutti fossero al corrente di queste storie, che non sono leggende metropolitane, ma bombardamenti quotidiani sulle nostre vite.
Ci sono molti siti che ne parlano, ma ovviamente nessun risalto dai media.
Quindi se non mi credete da domani guardate in cielo ogni tanto e vedrete da voi stessi come una spendida giornata di sole si trasformi in un pomeriggio chimico, nuvoloso e stressante...tanto da indurvi non appena tornati a casa a prendervi una bella pillola...tanto per stare meglio...e nonj pensarci più.
Grazie a tutti .
Luca.

Luca Mignogna 26.02.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

scusate ....un commento che non e' inerente...mi potete parlare di skype??grazie

Alessio Dal Pino 26.02.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Giro giro tondo
quant'è bello il mondo
casca la terra
tutti giù per terra.

giro tonto 26.02.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

il link per iscrivermi al sito non funziona...
boh?

Federico Leto 26.02.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

UNA PAROLA SULLA RELIGIONE...fanno skifo!!
e non rendo neanke bene l'idea..a parte il fatto che trovo ridicolo solo credere che ci sia un dio che è risorto che è lassù ci guarda..ma la religione cristiana ad esempio che è la più vicina a noi è la bandiera dell'ipocrisia..pensate che i vangeli sono stati scelti..ne esistono molti altri ma non li hanno voluti mettere perkè? andate a leggerveli e capirete..leggetevi il vangelo secondo gesu e capirete anke di piu..la chiesa ha ingrassato le sue mura per secoli lasciando fuori a morire il popolo...terrorizzava i suoi fedeli con l'eresia..si è macchiata di crimini che solo Bush o Hitler gli stanno dietro..il Papa oggi potrebbe risolvere la fame in Africa se si togliesse un paio dei suoi anelli dalle dita..ma questo non accadra la chiesa rimarra ricca, nascosta dietro i suoi segreti e poi vengono a kiedere A NOI l'otto per mille.. ma andate a cagare dico io sopratutto i PAPA BOYS devono MORIRE!

teo davilis 26.02.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

sempre in aumento la disoccupazione mentale e la depressione da genere umano.
pensare a volte ti rende disincantato e incazzato.
mi piace il mondo, la natura, non hanno mai sbagliato..ma ormai non si può guardare il mondo senza chiederci "chi sono quei piccoli bastardi che fanno di tutto per distruggerla"..ebbene siamo noi quei piccoli bastardi...e mentre sto a qui a pensare a rivolte e colpi di stato non posso che essere triste perchè il passo in avanti non sta arrivando.

teo davilis 26.02.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

sempre in aumento la disoccupazione mentale e la depressione da genere umano.
pensare a volte ti rende disincantato e incazzato.
mi piace il mondo, la natura, non hanno mai sbagliato..ma ormai non si può guardare il mondo senza chiederci "chi sono quei piccoli bastardi che fanno di tutto per distruggerla"..ebbene siamo noi quei piccoli bastardi...e mentre sto a qui a pensare a rivolte e colpi di stato non posso che essere triste perchè il passo in avanti non sta arrivando.

teo davilis 26.02.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

La politica in Italia è tutto un gigantesco circo, che però funziona al contrario: sono le bestie a comandare i domatori.

Davide Garavaglia 26.02.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Inserisco un pensiero del mio amico Giacomo:
"Se la visione
del futuro politico italiano
senza crimini occulti
è reale e forte
può cambiare il Paese.
Non potrà che essere cosi.
Con sollievo per l’anima
e la guarigione del cuore.

Giacomo Jim Montana (discendente Cherokee)"

vedi sito internet:http://www.mobbing-sisu.com
FORZA SISU!

Giovanna Nigris 26.02.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di serenità.
Da qualche anno a questa parte,su tutti i canali tv,mediaset soprattutto,i film trasmessi sono di genere horror,trhiller,guerra,terrorismo.
Saltuariamente bisogna accontentarsi dei desicaboldivanzinaetcetc....ma con tutti i film comici, commedie,di avventura ,che sono stati prodotti in oltre un secolo di cinema,non è che si tratta di una strategia per''rasserenarci''?,
come M.Moore insegna.(vedi boowling x columbine).
In alternativa ci sono i vari costanzodefilippigiuratoetcetcetcetc
solo raitre mantiene un certo standard dignitoso
(pago il canone con la convinzione che sia una parte dello stipendio della Dandini,se no...ciao....)ciao e grazie
p.s.sono riusciti a fondere assieme due libri:"1984" e "La fattoria degli animali"
LIBERIAMOCENE!!!!!!!!

marcello familari 26.02.06 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo gentilmente a tutti di aiutarmi a vincere il crimine che mi distrugge e il silenzio stampa che impera. Vi allego l'ultimo articolo che ha scritto sulla mia vicenda un mio amico. Grazie e cordiali saluti a tutti. Giovanna Nigris

LA LUNGA MARCIA DI UNA DONNA VERSO LA CIVILTA’
La gravissima vicenda lavorativa della signora Giovanna Nigris narrata e documentalmente provata
nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com è un’opera coraggiosa dalla quale se ne può benissimo ricavare un romanzo psicologico e sociologico in cui la violenza occulta contro una donna in un pubblico servizio, nella fattispecie è un ospedale pubblico, è particolarmente sondata persino nei reconditi risvolti più dannosi e malati che si annidano nella psiche occidentalizzata.
Con un paziente lavoro di ricerca sui riscontri oggettivi, nel suddetto sito web l’autrice, vi ha raccolto una serie di fatti criminali che le vengono fatti subire spietatamente, da ben 14 anni ed ancora oggi, vi sono in corso le atroci conseguenze: in breve, un impressionante panorama del sottobosco del crimine italiano, ovvero quello tenuto nascosto, perché mantenuto sempre protetto da personaggi insospettabili, che con degli artifizi, gli stessi vengono persino fatti stimare dalla società al punto da fare loro concedere incarichi dirigenziali di prestigio persino a qualsiasi livello istituzionale e di governo.
Viene costruita così artificiosamente una immagine di mistificazione delle coscienze è in questo modo viene documentata l’idea che della cultura si fa l’Italiano medio. Viene fornita alla gente una grave interpretazione tendenziosa e deformante di tutta una infinita serie di giudizi mitizzando così persino la storia del nostro Paese, con annessa la sempre più pericolosa strategia che investe persino la politica internazionale. CONTINUA QUI SOTTO….(2)

Giovanna Nigris 26.02.06 05:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE (2):
Leggendo il sito web dell’autrice vi si trovano anche delle poesie di sua composizione scritte durante “l’inferno che le viene fatto attraversare”, ma oltre questo e ai gravi danni alla sua persona si possono fare osservare le micidiali tecniche fattele subire di molestia mentale con la drammatica conseguenza di un tale costrutto di pensiero, pacificamente accettato dall’ipocrita utilitarismo mascolinocentrico che sempre impera persino con ciniche e agghiaccianti dimostrazioni alla vittima: l’orrore e i seguenti danni alla persona vengono realizzati per mezzo dell’atteggiamento e dell’azione offensiva, subdolamente viscidi e i cui malviventi responsabili tendono costantemente ad ogni costo a fare danneggiare la vittima fino a tentare di indurla a gesti estremi, fingendosi funzionari innocenti delle istituzioni, con modi apparentemente ineccepibili e persino arrogandosi la conoscenza di ciò che le donne vogliono, sentono, adorano fare sentire o sentirsi dire con empatia.
Oggi non è il vedere la mera mercificazione d’immagine elettorale esposta su un cartellone pubblicitario, a ferire di più nell’animo una vittima dello strapotere politico in Italia, bensì la successiva constatazione che persino il personaggio politico più inetto, dopo avere esercitato innumerevoli artifizi propagandistici basati sull’inganno, riesce sempre e comunque ad estorcere fiducia e vantaggi personali, dagli stessi cittadini.
Non è solo la mera tortura fisica e psichica a ferire maggiormente l’autrice dello stesso sito web che peraltro, per disperazione, ha imparato a gestirsi da sola come fosse lei stessa un web master, ma gli atti e i fatti criminali e i relativi reati penali, continuamente anche essi occultati all’opinione pubblica e tutto ciò che qui l’infido, perverso, falso e cinico spirito dell’uomo è riuscito pacificamente a costruirci attorno (annose le diatribe tra la morale come giustizia finta e la giustizia finta come morale) CONTINUA QUI SOTTO…(3)

Giovanna Nigris 26.02.06 05:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE (3):
per fare passare inosservata una donna fortemente danneggiata moralmente, nel fisico, (lesioni colpose gravissime), nella psiche, nell’economia e nella vita di relazione. Tutto ciò accade pacificamente da oltre dieci anni con le relative conseguenze e pertanto anche dopo che alla signora Giovanna Nigris
le è stata fatta contagiare la tubercolosi in servizio e per causa di servizio facendola lavorare in aperta violazione dell’art. n. 2087 del codice civile e più in particolare lavorando in ambiente contaminato con la più assoluta mancanza di mezzi di protezione da contagio e infezione. Tutto questo è sempre stato sistematicamente mascherato e forviato ad hoc, con la metodica della più brutale privazione alla vittima, del diritto al riconoscimento della causa di servizio. Privazione questa, imposta dal potere politico culturalmente dominante. Viene fatto pagare un prezzo troppo alto ad una vittima già duramente provata dalla tubercolosi e relativi postumi per fare falsamente apparire che in quello stesso ospedale, non è mai successo nulla di irregolare o peggio di illecito. C’è una sostanziale differenza di salute e igiene mentale tra l’applicazione della vera e sana morale e l’intenzione malata di non lasciare traccia dei crimini commessi distruggendo e sopprimendo lentamente una vita umana, una donna, una madre di famiglia, una lavoratrice. Tutto questo succede ancora in un moderno e attrezzato ospedale, dotato di funzionari dirigenti che hanno imparato molto bene la “lezione” di come si può nascondere la verità sostanziale dei fatti di servizio, ovviamente grazie al fatto che si ricevono ininterrottamente coperture ed appoggi esterni da personaggi persino insospettabili. CONTINUA QUI SOTTO…

Giovanna Nigris 26.02.06 05:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE (4)
Una donna che è costretta a subire tutto questo, francamente, credo che, non potrà mai stancarsi di raccontarlo al mondo intero per tutta la vita. Prima o poi devono cedere i criminali e non la vittima!! Auguro sinceramente con tutto il cuore a tutti indistintamente, di non trovarsi mai a dovere assistere come è toccato a me, ad una lenta più totale soppressione di un essere umano mentre c’è chi di fronte al crimine e ad una infinita carica di ipocrisia, sta solo a guardare. Grazie per avere letto. Giacomo Montana

Giovanna Nigris 26.02.06 05:37| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alle bestialità tollerate dal Governo-Berlusconi sulla mia vicenda (vedi: http://www.mobbing-sisu.com vi sono anche quelle ai danni di un povero bambino fatte patire spietatamente ai suoi genitori anche loro privi di giustizia. Valutate e meditate cari lettori, in che palude di governo siamo capitati e come il cavaliere pensa ai più danneggiati e sofferenti: http://federicoaldrovandi.blog.kataweb.it/
Speriamo al risveglio della democrazia. FORZA SISU!! Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 26.02.06 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli? un gentleman!
Ha detto basta alle strumentalizzazioni


Si è presentato alla stregua di un kamikaze di Hamas su un bus israeliano e senza la cravatta verde per non dare nell'occhio. Quatto, quatto è arrivato, si è piazzato nel mucchio avverso, si è fermato, si è guardato intorno e boom... si è fatto esplodere, anzi implodere visto che era all'interno. Ma lui si è salvato, non si sa come, e nel mondo islamico è successo ancor di più il casino da lui provocato.

Avvolto da grande responsabilità e sensibilità si è quasi subito reso conto di aver fatto una cazzata e dopo aver tagliato la corda, dimettendosi dall'incarico di Ministro della Repubblica ha detto:

"La mia battaglia a difesa dei principi sacri che mi hanno inculcato i miei genitori e i miei nonni inizia ora, finalmente non più ministro e libero di difendere questi ideali e questi valori".
Giusto il tempo di sbollire la situazione.

Ma davvero in Italia, a parte Donadoni, siamo capaci di dare le dimissioni per qualche inezia ed in nome del senso di responsabilità? non ci posso credere, qualcosa sta cambiando.

pinguino caldo 25.02.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi necessitano dei riformatori “purosangue”. Credo che le riforme rientrino in un etica di studio della determinazione della condotta umana e per questo diviene indispensabile partire da una posizione di riforma radicale ovvero da un dibattito sulla natura dell’uomo e sulla società del terzo millennio. Diviene altresì indispensabile guardare solo agli interessi della collettività, senza cedere a pressioni contrarie e/o di interesse di parte, o di una parte. L’approccio alla “questione disastrosa italiana” dovrebbe avere un retroterra onesto, trasparente e per questo, naturalmente diverso da quello dei sostenitori degli ideali assimilazionisti del secolo scorso. Se per un verso si accetta l’assunto fondamentale, ovvero la convinzione che gli italiani devono abbandonare concezioni clientelari, per un altro ne ricaviamo l’enorme vantaggio di restare a testa alta e sempre più a pieno titolo nell’Europa Unita.

Con queste basi possiamo essere messi benissimo a confronto con i problemi di questa nuova società, sino a potere sperare in un futuro più fecondo e duraturo per tutti e quindi senza discriminazioni tra cittadini. Oggi non si sente altro che parlare di raggiri, manipolazioni, truffe, bancarie, responsabili indagati etc. Sappiamo tutti che non possiamo continuare così, con questa nefandezza a rimorchio e danni ai cittadini a non finire. Grazie di avere letto. FORZA SISU (Sisu non significa “PARTITO POLITICO”, ma semplicemente una parola di origine finlandese, intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto con una parola allo stesso tempo, si invocano i seguenti valori: lealtà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu. Quindi è come se si dicesse FORZA ONESTA’ ma con un significato più dettagliato. Gridare a gran voce FORZA SISU! è come se si dicesse ABBASSO I DISONESTI E I PARASSITI. Giacomo Montana

Giacomo Montana 25.02.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento

pensate che anche il Comune dove abito ha un "sindaco" e una giunta come il nostro governo e ditemi se la mia digestione fino al 2007 sarà facile o difficile, speriamo che almeno a livello centrale cambi qualcosa il 9 aprile di quest'anno, altrimenti dovrò fare idigestione di antiacidi

Tiziana Gatti 25.02.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi può dire quando una sberla è dolorosa oppure non lo è?
Un lottatore può prenderne a decine, ma con questo non si deve arrogare il diritto di darle anche a me solo perché a lui non fanno niente.
La sopportazione e la tolleranza sono determinate da tanti di quei fattori che solo il BUON SENSO possono indirazzarci verso l'essere liberi senza offendere.
I profumi e gli aromi accompagnati da musica e carezze possono essere dolcissime coccole, ma una donna impregnata di lavanda dentro un'auto con il volume della radio al massimo che mi carezza per ore e ore può essere una tortura dannatamente violenta.
Se Calderoli amava tanto produrre vignette, perché non l'ha fatto prima e non lo continua a fare tuttora, il BUON SENSO LIMITA LA SUA LIBERTA'?

massimo penitenti 25.02.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
N.B.
Il presente invito al voto libero sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST indipendentemente dal tema, visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono. Data inizio 10/01/06 Data Fine Invio 09/04/06

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

**************************************

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE

ernesto scontento 25.02.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

LA LUNGA MARCIA DI UNA DONNA VERSO LA CIVILTA’
La gravissima vicenda lavorativa della signora Giovanna Nigris narrata e documentalmente provata
nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com è un’opera coraggiosa dalla quale se ne può benissimo ricavare un romanzo psicologico e sociologico in cui la violenza occulta contro una donna in un pubblico servizio, nella fattispecie è un ospedale pubblico, è particolarmente sondata persino nei reconditi risvolti più dannosi e malati che si annidano nella psiche occidentalizzata.

Con un paziente lavoro di ricerca sui riscontri oggettivi, nel suddetto sito web l’autrice, vi ha raccolto una serie di fatti criminali che le vengono fatti subire spietatamente, da ben 14 anni ed ancora oggi, vi sono in corso le atroci conseguenze: in breve, un impressionante panorama del sottobosco del crimine italiano, ovvero quello tenuto nascosto, perché mantenuto sempre protetto da personaggi insospettabili, che con degli artifizi, gli stessi vengono persino fatti stimare dalla società al punto da fre loro concedere incarichi dirigenziali di prestigio persino a qualsiasi livello istituzionale e di governo.

Viene costruita così artificiosamente una immagine di mistificazione delle coscienze è in questo modo viene documentata l’idea che della cultura si fa l’Italiano medio. Viene fornita alla gente una grave interpretazione tendenziosa e deformante di tutta una infinita serie di giudizi mitizzando così persino la storia del nostro Paese, con annessa la sempre più pericolosa strategia che investe persino la politica internazionale.

Leggendo il sito web dell’autrice vi si trovano anche delle poesie di sua composizione scritte durante “l’inferno che le viene fatto attraversare”, (CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE (2)….)

Giacomo Montana 25.02.06 06:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
(2)…ma oltre questo e ai gravi danni alla sua persona si possono fare osservare le micidiali tecniche fattele subire di molestia mentale con la drammatica conseguenza di un tale costrutto di pensiero, pacificamente accettato dall’ipocrita utilitarismo mascolinocentrico che sempre impera persino con ciniche e agghiaccianti dimostrazioni alla vittima: l’orrore e i seguenti danni alla persona vengono realizzati per mezzo dell’atteggiamento e dell’azione offensiva, subdolamente viscidi e i cui malviventi responsabili tendono costantemente ad ogni costo a fare danneggiare la vittima fino a tentare di indurla a gesti estremi, fingendosi funzionari innocenti delle istituzioni, con modi apparentemente ineccepibili e persino arrogandosi la conoscenza di ciò che le donne vogliono, sentono, adorano fare sentire o sentirsi dire con empatia.

Oggi non è il vedere la mera mercificazione d’immagine elettorale esposta su un cartellone pubblicitario, a ferire di più nell’animo una vittima dello strapotere politico in Italia, bensì la successiva constatazione che persino il personaggio politico più inetto, dopo avere esercitato innumerevoli artifizi propagandistici basati sull’inganno, riesce sempre e comunque ad estorcere fiducia e vantaggi personali, dagli stessi cittadini.

Non è solo la mera tortura fisica e psichica a ferire maggiormente l’autrice dello stesso sito web che peraltro, per disperazione, ha imparato a gestirsi da sola come fosse lei stessa un web master, ma gli atti e i fatti criminali e i relativi reati penali, continuamente anche essi occultati all’opinione pubblica e tutto ciò che qui l’infido, perverso, falso e cinico spirito dell’uomo è riuscito pacificamente a costruirci attorno (annose le diatribe tra la morale come giustizia finta e la giustizia finta come morale) (CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE (3)….)

Giacomo Montana 25.02.06 06:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
(3)…per fare passare inosservata una donna fortemente danneggiata moralmente, nel fisico, (lesioni colpose gravissime), nella psiche, nell’economia e nella vita di relazione. Tutto ciò accade pacificamente da oltre dieci anni con le relative conseguenze e pertanto anche dopo che alla signora Giovanna Nigris

le è stata fatta contagiare la tubercolosi in servizio e per causa di servizio facendola lavorare in aperta violazione dell’art. n. 2087 del codice civile e più in particolare lavorando in ambiente contaminato con la più assoluta mancanza di mezzi di protezione da contagio e infezione. Tutto questo è sempre stato sistematicamente mascherato e forviato ad hoc, con la metodica della più brutale privazione alla vittima, del diritto al riconoscimento della causa di servizio. Privazione questa, imposta dal potere politico culturalmente dominante.

Viene fatto pagare un prezzo troppo alto ad una vittima già duramente provata dalla tubercolosi e relativi postumi per fare falsamente apparire che in quello stesso ospedale, non è mai successo nulla di irregolare o peggio di illecito. C’è una sostanziale differenza di salute e igiene mentale tra l’applicazione della vera e sana morale e l’intenzione malata di non lasciare traccia dei crimini commessi distruggendo e sopprimendo lentamente una vita umana, una donna, una madre di famiglia, una lavoratrice. Tutto questo succede ancora in un moderno e attrezzato ospedale, dotato di funzionari dirigenti che hanno imparato molto bene la “lezione” di come si può nascondere la verità sostanziale dei fatti di servizio, ovviamente grazie al fatto che si ricevono ininterrottamente coperture ed appoggi esterni da personaggi persino insospettabili. (CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE (4)….)

Giacomo Montana 25.02.06 06:36| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
(4)…Una donna che è costretta a subire tutto questo, francamente, credo che, non potrà mai stancarsi di raccontarlo al mondo intero per tutta la vita. Prima o poi devono cedere i criminali e non la vittima!! Auguro sinceramente con tutto il cuore a tutti indistintamente, di non trovarsi mai a dovere assistere come è toccato a me, ad una lenta più totale soppressione di un essere umano mentre c’è chi di fronte al crimine e ad una infinita carica di ipocrisia, sta solo a guardare. Grazie per avere letto. Giacomo Montana

Giacomo Montana 25.02.06 06:35| 
 |
Rispondi al commento

RIBADISCO.

Il signor Fiore andava arrestato in diretta da Mentana per (eufemismo) apologia di nazismo e fascismo.. Calderoli andava condannato a 10 anni per grave violazione della sicurezza nazionale e ad altri 10 per idiozia manifesta ...
Il signor Ferrando è un MODERATO e ha espresso concetti che gli Italiani INTELLIGENTI avevano già nelle loro menti da tempo.
Se i MILITARI italiani muoiono in irak SONO CAZZI LORO! io non ho chiesto di essere difeso perchè il mio paese non è stato invaso... non ci sono sunniti e sciiti appostati sotto casa mia.
Chi considera quella italiana una missione di pace è PAZZO o LOBOTOMIZZATO: l'irak è un paese in stato di guerra e quasi in guerra civile conclamata. Un cittadino irakeno ha il DIRITTO di sparare a vista sui militari della coalizione mentre Saddam Hussein , per coerenza morale, NON DOVREBBE ESSERE PROCESSATO (e questo fa capire a che punto siamo...).


Gli USA sono in palese violazione DI QUALSIASI TRATTATO SUI DIRITTI UMANI, SULLA CONVENZIONE DI GINEVRA, SULL'USO DI ARMI CHIMICHE...
Hanno campi di concentramento aperti in giro per il mondo e per questo Bush dovrebbe essere giudicato dal tribunale internazionale dell'Aia insieme a suo padre.

In Italia il neo nazifascismo va stroncato alla radice con qualsiasi mezzo perchè ne va del futuro del paese.
Bertinotti ha sbagliato ad allontanare Ferrando ma d'altra parte erano anni che aspettavo che mettesse le mani nel vaso della marmellata per vederlo rovinato (non che ci sperassi, ma era inevitabile)

Daniele Mercury 24.02.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"per Ferrando vale la stessa cosa..." nel senso che è ignorante come Calderoli? potrai non essere d'accordo con quegli, ma la statura culturale tra i due è abissale: chiaramente Ferrando vince per Ko tecnico, prima ancora di iniziare una qualche disputa.Perché si ha paura ad affermare que se una qualsiasi persona in divisa è sul tuo suolo, la resistenza nei suoi confronti è cosa normale? Se poi non è politicamente corretto, questa è altra cosa, visto che siamo a ridosso delle elezioni. Mi pare che si sia un tantinello opportunisti e si pensi come pensano i nostri politici: mai dire la verità se questa nuoce. Ecco perché il mondo non cambia! Saluti

pasquale vollo 24.02.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

"per Ferrando vale la stessa cosa..." nel senso che è ignorante come Calderoli? Potrai non essere d'accordo con quegli, ma la statura culturale tra i due è abissale: chiaramente Ferrando vince per Ko tecnico, prima ancora di iniziare una qualche disputa.Perché si ha paura ad affermare que se una qualsiasi persona in divisa è sul tuo suolo, la resistenza nei suoi confronti è cosa ovvia? Se poi non è politicamente corretto affermare certi pensieri, questa è altra cosa, visto che siamo a ridosso delle elezioni. Mi pare che si sia un tantinello opportunisti e si pensi come pensano i nostri politici: mai dire la verità se questa nuoce. Ecco perché il mondo non cambia! Saluti

pasquale vollo 24.02.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

"per Ferrando vale la stessa cosa..." nel senso che è ignorante come Calderoli? Potrai non essere d'accordo con quegli, ma la statura culturale tra i due è abissale: chiaramente Ferrando vince per Ko tecnico, prima ancora di iniziare una qualche disputa.Perché si ha paura ad affermare que se una qualsiasi persona in divisa è sul tuo suolo, la resistenza nei suoi confronti è cosa ovvia? Se poi non è politicamente corretto affermare certi pensieri, questa è altra cosa, visto che siamo a ridosso delle elezioni. Mi pare che si sia un tantinello opportunisti e si pensi come pensano i nostri politici: mai dire la verità se questa nuoce. Ecco perché il mondo non cambia! Saluti

pasquale vollo 24.02.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

"per Ferrando vale la stessa cosa..." nel senso che è ignorante come Calderoli? Potrai non essere d'accordo con quegli, ma la statura culturale tra i due è abissale: chiaramente Ferrando vince per Ko tecnico, prima ancora di iniziare una qualche disputa.Perché si ha paura ad affermare que se una qualsiasi persona in divisa è sul tuo suolo, la resistenza nei suoi confronti è cosa ovvia? Se poi non è politicamente corretto affermare certi pensieri, questa è altra cosa, visto che siamo a ridosso delle elezioni. Mi pare che si sia un tantinello opportunisti e si pensi come pensano i nostri politici: mai dire la verità se questa nuoce. Ecco perché il mondo non cambia! Saluti

pasquale vollo 24.02.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

"per Ferrando vale la stessa cosa..." nel senso che è ignorante come Calderoli? Potrai non essere d'accordo con quegli, ma la statura culturale tra i due è abissale: chiaramente Ferrando vince per Ko tecnico, prima ancora di iniziare una qualche disputa.Perché si ha paura ad affermare que se una qualsiasi persona in divisa è sul tuo suolo, la resistenza nei suoi confronti è cosa ovvia? Se poi non è politicamente corretto affermare certi pensieri, questa è altra cosa, visto che siamo a ridosso delle elezioni. Mi pare che si sia un tantinello opportunisti e si pensi come pensano i nostri politici: mai dire la verità se questa nuoce. Ecco perché il mondo non cambia! Saluti

pasquale vollo 24.02.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com
----------------------------------------------------
http://www.thereligionofpeace.com

Tullio Franchi 24.02.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

TANTUM POTUIT RELIGIO SUADERE MALORUM
(Lucrezio)

La vicenda delle vignette su Maometto e delle
reazioni dei fanatici islamici, evidenzia ancora
una volta l'assurdita' delle religioni, il loro
carattere illogico.

La mancanza totale di ironia dei musulmani di
oggi e' la stessa che avevano i cristiani prima
che l'Illuminismo portasse un poco di ragionevo-
lezza.

Se oggi in Occidente esiste uno straccio di
liberta' d'espressione, lo dobbiamo grazie alle
nostre radici pagane, alla civilta' degli Etruschi
degli Ellenici e dei Romani, non certo al mondo
giudaico-cristiano che ci ha portato solo guai.
Sull'apporto dell'Islam nella lotta per la
liberazione degli individui, buio completo....

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 24.02.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Disapprovo in pieno calderoli, le sue idee e quelle del suo partito ma disapprovo anche Ferrando e non posso accettare il ragionamento di beppe che lo giustifica perchè le sue affermazioni son condivise da altre persone. anche quello che dice calderoli è condiviso da dei pecoroni e con questo? Calderoli è ignorante e questo lo sapevamo già.Per Ferrando vale la stessa cosa... purtroppo le coalizioni "moderate" sono ostaggio di partiti che pesano troppo rispetto ai voti ottenuti...

Luca Albatro 24.02.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho un dubbio: ma in Italia il reato di "vilipendio alla religione" vale solo per quella cattolica o per tutte??? anzi, ne ho due: ma nelle aule di giustizia il crocififisso appeso sopra alla scritta : "la Legge è uguale per tutti" ma che sta a significare? forse che tutti gli innocenti vanno crocifissi??? pare proprio di si a vedere come va il mondo...ciao Beppe vai alla grande!

francesco losi 24.02.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

34 anni, laureato in Scienze Politiche, pubblicista freelance: precario. Da più di cinque anni una "via crucis" devastante di collaborazioni esterne, saltuarie, percorsi impossibili per strappare anche solo un pezzo, un aggancio, una possibilità. Uno slalom tragicomico tra editori impazziti, compensi da fame, sfruttamento ai limiti della sopportabilità, umiliazioni, porte chiuse, speranze, illusioni. La cosa che mi fa più male è vedere quanto poco conti, ormai, l'amore per la conoscenza, lo stesso

Alex Alex 24.02.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

...prima volta nella mia vita che il mio nome mi causa degli scompensi...quasi imbarazzo direi...
ad ogni modo il caso Calderoli è inclassificabile...e il fatto che sia esponente del governo italiano non può che aumentare la sempre + forte vergogna di essere parte di questo paese e non può che gettare ancor+ nel ridicolo l'Italia,il chè non è facilissimo considerando la non buona opinione che si ha di noi all'estero. Mi auguro solo che questo gesto a dir poco sconsiderato non abbia gravi ripercussioni anche perchè ovviamente,in caso di attentati sarebbe la povera gente ad andarci di mezzo e forse questo è l'aspetto che mi fa più rabbia. Avendo vissuto gli attentati di Londra sul posto,conosco bene la sensazione che dà e la paura che ti impedisce di vivere tranquillo nella tua città. E per colpe che non sono tue.

Serena Lombardi 24.02.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

visita e manda commento

www.aldomoro.blogs.it

Vito Pallotti 24.02.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Trasmetto il ricordo di ciò che è stato detto:

"1992 -> 2006 : 14 anni...
Giovanni Falcone Paolo Borsellino


"Gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali, e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini"

"Se la gioventù le negherà il consenso, anche la onnipotente, misteriosa mafia svanirà come un incubo"
NOI NON VI DIMENTICHEREMO MAI
E LO FARANNO ANCHE I NOSTRI FIGLI"


Anche chi non vuole capire, non può non avere capito chi si è sacrificato per fare avere a tutti un'Italia migliore. Annientiamo il veleno del falso e delle ipocrisie. Guardiamo ai veri valori. Non cediamo a false promesse. Guardiamo ai fatti di chi ha sognato o sogna un'Italia più giusta; Luca Coscioni compreso.
Ricordiamocelo sempre e ricordiamolo sempre. Giacomo Montana..............................FORZA SISU!!

Giacomo Montana 24.02.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei riportare un commento fatto dal Sig.Magdi Allam editorialista del Coriere della Sera nonche' di origini mussulmane.

L'editorialista del Corsera chiudeva così la sua analisi. «Dopo esserci spezzata la schiena a furia di scusarci per le vignette blasfeme, come ci comportemo quando alla prossima tornata l'Italia verrà accusata di offendere l'Islam perché, ad esempio, discrimina le scuole coraniche o il marito poligamo?».

E continua...dicendo

Mi spiace ma io non ci sto - scrive l'opinionista del Corsera - Mi va bene che Calderoli venga licenziato ma non per ordine di Gheddafi. Rendiamoci conto che potremmo uscirne come un Paese a sovranità limitata, limitata da un piccolo Stato del Terzo mondo sottomesso a una dittatura illimitata". E non è tutto. Magdi Allam rincara la dose sbattendo in faccia le responsabilità dell'allora presidente della commissione europea Romano Prodi, colpevole di aver accreditato una verginità politica a un tiranno costretto dall'Onu a una lunga quarantena per la responsabilità diretta nella strage dei passeggeri degli aerei Pan Am e Uta. Idem per il vicepremier Gianfranco Fini, che ancora per penna di Magdi Allam viene bacchettato per la sua frettolosa (frettolosa lo dico io) visita alla moschea: "Non si illuda di risolvere la crisi recandosi in visita alla moschea di Roma".

Non è insomma con la genuflessione (bipartisan secondo le regole dell'islamically correct) che si risolve l'impatto multiculturale con cui la globalizzazione ci impone di fare i conti.

E se queste cose sono dette da un mussulmano....

Paola M. 24.02.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento

al "sig." calderoli gli leverei la scorta vorrei vedere se avrebbe il coraggio di farneticare ancora
lanciamo una campagna:
LEVIAMOLI LA SCORTA!!!!!!!!!!!!!!

bruno sacchi 24.02.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sgombrare il campo da ogni dubbio, sappiamo fino alla nausea che gli estremistri islamici non rappresentano tutto l'islam, così come gli ultraconservatori non rappresentano tutto l'occidente, purtroppo da una parte e dall'altra le azioni di questi signori sono pilotati ora da un interesse ora dall'altro, è ovvio che qualcuno ha interesse a soffiare su questo, qui ci stanno varie possibilità, mercanti d'armi, petrolieri, faccendieri, integralisti e chi più ne ha più ne metta.
Poi c'è il discorso del petrolio e della sua non rinnovabilità, i governanti arabi amministratori dei pozzi sono d'accordo con i clienti occidentali o multinazionali del petrolio, che però pagano loro profumatamente un tot di dollari al barile, alcuni integralisti vogliono rompere questo meccanismo e questo anche perchè fondamentalmente per la popolazione araba questi introiti non hanno avuto un ritorno costruttivo.
Ora si sta accreditando la tesi che le colpe siano solo dell'occidente, che sicuramente ci sono, ma condivise ampiamente con i governanti dei paesi arabi. Detto questo, le provocazioni da una parte e dall'altra sono solo la punta di un iceberg fuori rotta già prima dell'intervento in Iraq, ormai si è solo in cerca di qualsiasi prestesto. Per me il principale problema non è il conflitto con i paesi arabi, ma far capire ai nostri bravi figli di papà girotondini, che grazie alle nostre leggi deboli e garantiste, forse fra 100 anni anche i loro figli non mangeranno maiale, il che per il colesterolo è un fatto positivo, che se oggi possono manifestare il loro pensiero è perchè la nostra società così articolata permette anche a loro di esprimersi, e che la lampada che accendono nelle loro camerette è il frutto di una ricerca delle energie che i papà pagano a caro prezzo. E' nobile farsi carico dei problemi dei più deboli, che è una caratteristica della sinistra, che condivido, quello che non condivido è una posizione comunque statica e stereotipata, contro qualsiasi evidenza.

Scotti Gianfranco 24.02.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Quello che più colpisce dal comportamento del nostro ministro, è a mio avviso, la totale mancanza di rispetto verso le istituzioni che rappresenta. Non si può usare il proprio ruolo per manifestare le proprie idee, perchè un ministro della repubblica italiana rappresenta tutta la popolazione e nn solo i propri elettori (leghisti). Chiederei al ministro di ripagarmi della mancanza di rispetto nei miei confronti...il parlamento nn è la sede dove sciorinare tutto ciò che gli passa per la mente!!!
Per lo più ancora più grave è che ha provocato un danno alla nostra nazione. Abbiamo dei rapporti privilegiati con la Libia, senza dimenticare al patto che è stato siglato dal nostro governo per il controllo dell'immigrazione dalle coste libiche e il rimpatrio dei clandestini, per cui il nostro governo si è fatto garante del paese libico di fronte all'unione europea, e nasconde le nefandezze che il governo di Gheddafi compie a scapito dei rimpatriati...per chi nn lo sapesse, i rimpatriati vengono portati nel deserto e abbandonati senza viveri!!! E il nostro paese ha garantito che la Libia è uno stato che garantisce i diritti umani!!! Altra pecca. Inoltre sono indignata per l'ignoranza dei nostri ministri verso le culture altrui...immaginatevi se alla morte del nostro carissimo Giovanni Paolo II i musulmani avessero fatto delle vignette satiriche!! Senza pensare che ciò che è stato offeso nn è un profeta qualunque, ma il Profeta! Per cui nessuno può essere musulmano senza ammettere la sua esistenza. Suvvia nn si tratta di abbassare il capo...ma di occuparsi dei problemi del proprio paese e nn offendere le culture degli altri. Se il nostro ministro si occupasse realmente di compiere il proprio dovere...nn avrebbe avuto neanche il tempo di pensare di fare una sciocchezza simile!!
Concludo: A ciascuno il suo, in sha-llah!!

Maria Teresa Marcellino 24.02.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

LA LUNGA MARCIA DI UNA DONNA VERSO LA CIVILTA’
La gravissima vicenda lavorativa della signora Giovanna Nigris narrata e documentalmente provata
nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com è un’opera coraggiosa dalla quale se ne può benissimo ricavare un romanzo psicologico e sociologico in cui la violenza occulta contro una donna in un pubblico servizio, nella fattispecie è un ospedale pubblico, è particolarmente sondata persino nei reconditi risvolti più dannosi e malati che si annidano nella psiche occidentalizzata. Oggi non è il vedere la mera mercificazione d’immagine elettorale esposta su un cartellone pubblicitario, a ferire di più nell’animo una vittima dello strapotere politico in Italia, bensì la successiva constatazione che persino il personaggio politico più inetto, dopo avere esercitato innumerevoli artifizi propagandistici basati sull’inganno, riesce sempre e comunque ad estorcere fiducia e vantaggi personali, dagli stessi cittadini.

Non è solo la mera tortura fisica e psichica a ferire maggiormente l’autrice dello stesso sito web che peraltro, per disperazione, ha imparato a gestirsi da sola come fosse lei stessa un web master, ma gli atti e i fatti criminali e i relativi reati penali, continuamente anche essi occultati all’opinione pubblica e tutto ciò che qui l’infido, perverso, falso e cinico spirito dell’uomo è riuscito pacificamente a costruirci attorno (annose le diatribe tra la morale come giustizia finta e la giustizia finta come morale) per fare passare inosservata una donna fortemente danneggiata moralmente, nel fisico, (lesioni colpose gravissime), nella psiche, nell’economia e nella vita di relazione. Tutto ciò accade pacificamente da oltre dieci anni con le relative conseguenze e pertanto anche dopo che alla signora Giovanna Nigris (CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE (2)….)

Giacomo Montana 24.02.06 05:58| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
(2)…le è stata fatta contagiare la tubercolosi in servizio e per causa di servizio facendola lavorare in aperta violazione dell’art. n. 2087 del codice civile e più in particolare lavorando in ambiente contaminato con la più assoluta mancanza di mezzi di protezione da contagio e infezione. Tutto questo è sempre stato sistematicamente mascherato e forviato ad hoc, con la metodica della più brutale privazione alla vittima, del diritto al riconoscimento della causa di servizio. Privazione questa, imposta dal potere politico culturalmente dominante.

Viene fatto pagare un prezzo troppo alto ad una vittima già duramente provata dalla tubercolosi e relativi postumi per fare falsamente apparire che in quello stesso ospedale, non è mai successo nulla di irregolare o peggio di illecito. C’è una sostanziale differenza di salute e igiene mentale tra l’applicazione della vera e sana morale e l’intenzione malata di non lasciare traccia dei crimini commessi distruggendo e sopprimendo lentamente una vita umana, una donna, una madre di famiglia, una lavoratrice. Tutto questo succede ancora in un moderno e attrezzato ospedale, dotato di funzionari dirigenti che hanno imparato molto bene la “lezione” di come si può nascondere la verità sostanziale dei fatti di servizio, ovviamente grazie al fatto che si ricevono ininterrottamente coperture ed appoggi esterni da personaggi persino insospettabili.
Una donna che è costretta a subire tutto questo, francamente, credo che, non potrà mai stancarsi di raccontarlo al mondo intero per tutta la vita. Prima o poi devono cedere i criminali e non la vittima!! Auguro sinceramente con tutto il cuore a tutti indistintamente, di non trovarsi mai a dovere assistere come è toccato a me, ad una lenta più totale soppressione di un essere umano mentre c’è chi di fronte al crimine e ad una infinita carica di ipocrisia, sta solo a guardare. Grazie per avere letto. Giacomo Montana

Giacomo Montana 24.02.06 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa, non volevo uscire dal tema del post. Volevo rispondere al signor De Falco che ha scritto il suo post ieri notte a mezzanotte e cinque. pensavo comparisse vicino al suo. Scusate ancora e buonanotte

Giacomo Martini 24.02.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro proibizionista, non vedo perché se mi voglio fumare una canna in casa davanti alla tv tu mi debba impedire di farlo. Le droghe cosiddette leggere sono cosiddette leggere per il semplice motivo che non causano dipendenza fisica nè danni cerebrali. Nè più nè meno del danno cagionato dalle sigarette: solo che di queste ne fumo venti al giorno,mentre il cannello me lo fumo una volta ogni tanto. E siccome mi rende allegro e mi annebbia i riflessi non devo essere un pericolo per gli altri, in particolare prendendo la macchina. MA SE ME LO VOGLIO FUMARE SEDUTO IN POLTRONA PERCHE' MI RILASSA, TU PUOI ANCHE DARMI DELLO SFIGATO O DEL TOSSICO, MA NON MI DEVI ROMPERE I COGLIONI!!! Perdona la volgarità, ma certe cose urtano la mia capacità di dialogare serenamente. La mia libertà arriva fin dove non lede la tua. Chi non capisce questa elementare regola di civiltà non è un liberale, ma un intransigente. Quella di Fini è una legge illiberale, gentile concessione della cosiddetta casa delle libertà (cioè le loro). Cordialmente Giacomo Martini

Giacomo Martini 24.02.06 01:54| 
 |
Rispondi al commento

se il mio amico Beppe,si fa per dire, e me si andasse in Iran o in Iraq o in ,,, ma sempre da quelle parti e si dicesse quello che Beppe dice e scrive qui da noi, quanto pensate che si andrebbe avanti? Con tutto il bene che voglio a queste persone non e' ammissibile farli venire qua' in massa a farci colonizzare. Non voto Lega o per i nostalgici del duce o per il tappo con la bandana ma viviamo ogni giorno per la strada e non abbiamo dato il cervello in regalo.

ferrrari franco 24.02.06 00:08| 
 |
Rispondi al commento

O ragazzi ma vi rendete conto che gente abbiamo al governo???Non dico solo di Calderoli ma di tutti i leghisti.....Ma chi gl'ha sciorti??? Gente che vuole la Padania libera? Ma che sono tutti grulli o si fumano nezza Padania tutte le mattine???Come si fa a votare e a credere a degli ideali RAZZISTI? Questo governo a fatto una delle leggi più razziste degli ultimi tempi:la Bossi-Fini...
O ragà ma questo grullo (Carderoli) c'ha messo nei casini... o che ci piacerebbe che ci venissero a piglià pe' i' culo Gesù Bambino???
Ragazzi svegliamoci questi sono indecenti via...
gente come questa non dovrebbe uscire dal loro paesino padano.
Scusate lo sfogo e il toscanismo ma ci vole.

A dimenticavo, cominciate a compravi i cappellini antiattentato e antibomba (non so dove gli vendano se qualcuno lo sa ditemelo) perchè la Fallaci e fa' un'altra cazzata, se lei un fa' inccaza' un bordello di gente un'ne contenta; s'è messa a fare le vignette anche lei.......AIUTOOOOOOOOOOOOOOO

Stefano Bonamici 23.02.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento

COME SI FA AD ACQUISTARE LE MAGLIETTE DI CALDEROLI?
P.S: COMPAGNI NON CI SCUSIAMO. SCUSA UN CAZZO! CALDEROLI E' UN PIRLA MA DOBBIAMO APPOGGIARLO

Enrico Rosini 23.02.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo una massa di caproni!! Basta dire una parola fuori posto e subito l'islam esplode in manifestazioni violente e purtroppo mortali.
Ma chi cavolo è che deve chiedere scusa??????
Ma ci rendiamo conto che questi mussulmani fanno cosa cazzo vogliono e noi sempre a chiedere perdono???
SONO CON CALDEROLI!!!! CI HANNO ROTTO I COGLIONI QUESTI ARABI

Fabio Norcini 23.02.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuaimo a metterci a 90 gradi, continuiamo a mettere la testa nella sabbia, continuiamo a credere che continuando a scusarci a sproposito si ponga rimedio a tutto, continuiamo a dimenticare il significato della parola dignità contuiamo......

oscar scheffler 23.02.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Se pensate che l'islam ha esagerato con la storie di quelle vignette su maometto, e credete che l'islam moderato sia solo una farsa, e che i governi si siano calati le braghe, piegati a 90 e chiesto scusa troppe volte......andate a vedere questo sito, del BNP British National Party, sta diffondendo questo volantino in Inghilterra, per chiedere l'opinione della gente, ....visto che non lo fa nessuno, in seguito agli avvenimenti per le vignette.

www.bnp.org.uk/pdf_files/cartoon.pdf

La foto ritrae la prima dimostrazione di rabbia a londra in seguito alla pubblicazione delle vignette di maometto.
Gli inglesi che hanno visto la manifestazione in TV hanno telefonato a Scotland Yard a centinaia per protestare contro le frasi di violenza che portavano i cartelli. Un musulmano vestito da suicide bomber che incitava un altro 9/11 e 7/7 e' stato arrestato.

sandro marri 23.02.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

buonasera,il ministro calderoli deve vergognarsi per quello che ha fatto...ma di piu' devono vergognarsi gli alleati della lega che non sono stati capaci di " isolarli " dopo che 5 ministri leghisti hanno affermato , cantando ( come provato dal mitico Beppe nel suo spettacolo )di avere nel cuore il sogno di bruciare il TRICOLORE!!!! MARONI,BOSSI,CALDEROLI,CASTELLI,TREMONTI A CASAAAA.!!!!!!!

mario prioreschi 23.02.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Il mio pensiero è che le persone che ricoprono posti di rappresentanza, per i quali sono stati eletti e sontuosamente pagati, non si debbano permettere uscite di tal guisa.

La storia della maglietta, la storia delle vignette che intende scrivere la Fallaci, sono tutte provocazioni che questi personaggi gettano sul fertile terreno della stupidità delle persone, che le utilizzano in maniera prestestuosa.

Per ultimo vorrei ricordare che abitiamo tutti insieme nel condominio 'terra', e che dunque dovremmo tutti avere regole e diritti da rispettare per il buon vivere.

andrea dica 23.02.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa ma chiaramente il soggetto del mio precedente post è CALDEROLI , però mentre lo scrivevo stavo pensando al buon Borghezio altro elemento dal quale mi aspetto graaandi cose

ciao a tutti

raffaele anastasio 23.02.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato sempre sorpreso per come Borghezio, elemento alquanto inquietante, fosse riuscito a resistere alla carica di ministro per tutto questo tempo senza autodistruggersi con qualche azione da estremista qual'è !
Finalmente l'ha fatta la c....ta !
Ma come si fa a nominare ministro un tale soggetto ?
il suo è stato un comportamento irresponsabile che invece di tutelare mette a repentaglio la sicurezza della nazione e dei cittadini che rappresenta
ma ci rendiamo conto ? un nostro ministro che in televisione si sbottona la camicia e mette in mostra l'intimo con i disegni di Maometto ?
ma dove vuole andare ? a Zelig ? o cerca di farsi scritturare in qualche programma di varietà con Pippo Franco e la Marini ?
Lasciamo perdere in che misurA il gesto folle di Borghezio può aver influito sulle proteste antitaliane in Libia, ma fissiamo l'attenzione sul gesto provocatorio ed irresponsabile del nostro ex;
è come se in un liceo il preside si fosse messo ad imbrattare i bagni è come se l'allenatore di una squadra di calcio si fosse messo ad insultare con gesti provocatori i tifosi della squadra avversaria
Ma questo Borghezio è veramente da internare, non pensa a tutti i ns connazionali che vivono e lavorano in paesi a rischio non pensa a tutelare la loro incolumità ?
Non pensa che con questi immaturi ed irresponsabili comportamenti favorisce l'aumento dell'estremismo arabo già grandemente favorito dalle nostre azioni nell'ultimo periodo ?
SONO SEMPLICEMENTE ESTERREFATTO

Raffaele Anastasio 23.02.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Non si tratta di essere benpensatnti o supertolleranti.
Il problema è capire quali sono le radici del problema. Fino a che il terzo mondo crepa in silenzio ci va tutto bene, perchè così siamo prontio come avvoltoi a scolarci tutto il loro oro nero o i loro diamanti. Quando però alzano la testa li etichettiamo come fanatici, estremisti, e ci sorprendiamo per la loro capacità di auto-organizzarsi. Dobbiamo capire che è ora di cambiare, di mandare avanti le nostre economie con mezzi alternativi, o, comunque, di spartire le poche energie rimaste con tutti. Una domanda: ma se un paese straniero venisse (magari occupandola con la forza) in italia per sfruttare qualche nostra risorsa (ce ne sono ben poche ma è un esempio) dovremmo dire "ma prego accomodatevi". Non credo proprio...lo stesso vale per i paesi mussulmani o del terzo mondo in genere...dove si muore di fame o per malattie da noi curabili con una semplice pasticca e sotto il culo hanno le energie per illuminare le luci sfavillanti delle nostre lussuose metropoli!!!
Se permettete a me roderebbe un pò il c....
il vostro è solo egoismo...poi parlate di difesa dei valori cristiani...cristo predicava proprio il contrario di quello che dite voi!!!

Daniele Donno 23.02.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Edoardo Turchetto 23.02.06 11:23

Se sei cattolico sai che Gesù non è un profeta come Maometto..sono due cose diverse ma totalmente diverse.C'è anche una differenza abissale tra bibbia e corano ma non mi sto a dilungare.
La croce è il simbolo del cristianesimo ma in Italia non siamo tutti cristiani c'è anche chi non crede e chi ha un altro credo.Il nostro stato non si basa sul cristianesimo ma su altri principi che poi sia a maggioranza cattolica è un altro discorso ma non è corretto appiccicare in tutti i luoghi pubblici croci e quant'altro.

Per il discorso musulmani ti ripeto è chiaro che ci sono gli str ma non si può fare di tutta un'erba un fascio.In linea di massima è giusto non fare entrare extra comunitari ma quello credo sia la punta dell'iceberg dato che se lasciano le proprie case e le proprie famiglie per andare in un posto dove non sanno nulla oltre al fatto che riceveranno un sacco di astio..un motivo c'è.Ed è lo stesso motivo per il quale i nostri connazionali sono emigrati in USA in Germania in Australia..e sappiamo negli USA che cosa abbiamo esportato..e non mi riferisco a pizza e spaghetti.

Andrea Amadio 23.02.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento

ma che cavolo calderoli è uno che nel giardino di casa sua ha DUE LUPI! uno che invece del cane o del gatto ha due lupi in giardino!!!
che inneggiava a dare fuoco alla bandiera italiana con bossi, maroni, castelli e soci e che oggi "ingaggia una battaglia" contro coloro che ( senza dubbio a torto) hanno poi bruciato la bandiera italiana come volevano fare loro.
che si autoproclama difensore delle nostre radici cristiane senza che nessuno glielo abbia chiesto.
ora se Fini si indigna per la condotta di questo perlamentare che fino a una settimana fa era ministro della Repubblica Italiana, forse farebbe bene a vergognarsi prima ancora del fatto che è membro di una coalizione politica che he reso possibile tutto questo e molto peggio.

Carlotta santarossa 23.02.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono un cittadino indignato per il comportamento del "DIPENDENTE" Calderoli che con affermazioni razziste e ingiustificate, ha, di fronte a milioni di telespettatori, messo in serio pericolo la sicurezza nazionale. Ora però, dalle pagine della Repubblica, apprendo che Oriana Fallaci sta preparando delle nuove vignatte su Maometto. Mi chiedo: come è possibile che esistano persone tanto insane di mente da progettare e divulgare certe manofestazioni di pensiero. Queste persone mi provocano un profondo senso di disgusto e non riesco a capire come facciano a parlare di tolleranza e concordia, sputando sangue su miliardi di persone di religione mussulmana, quando sono loro i primi ad essere intolleranti e raazzisti.
Ma tanto a lei che c..o le frega se in Italia per colpa sua ci potrebbero essere ripercussioni gravissime, tanto lei se ne sta a New York...
Lo scontro di religioni è una farsa che l'occidente si è inventata per giustificare azioni che da tempo studiava e che ora possono essere realizzate grazie a questo pretesto.
E magari sono quelli che ogni domenica vanno in chiesa a battersi il petto...mi fanno schifo!!!!

Daniele Donno 23.02.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Perche' spendere soldi per quello schifo di dentista coi denti verdi? Un calcio nel culo e dentro un container pieno di magliette verdi diretto in Iraq, poi vediamo se non lo impalano. Per Borghezio invece sorgono complicazioni dato che i musulmani non toccano il maiale, considerato bestia immonda, comunque qualche porcile nostrano potrebbe dargli asilo..

Siro Masuri Commentatore in marcia al V2day 23.02.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho una proposta da fare, perchè non facciamo una colletta e inviamo(da solo) Il nostro Ministro Calderoli, in viaggio premio in Iraq?(naturalmente con una bella valigia piena di magliette)

saluti

dario zucchelli 23.02.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento


NON SONO ORGOGLIOSO della mia appartenenza.

In molti comenti che mi hanno preceduto leggo l'orgoglio a volte mal celato di appartenere al mondo occidentale il cui simbolo sarebbe il crocifisso e quindi la religione cattolica in contrapposizione all'islam. Per fortuna o per sfortuna noi abbiamo avuto la prerogativa (e solo quella) di nascere e vivere nel così detto occidente.
L'unica differenza vera fra l'occidente (di provenienza "culturale" cattolica) ed il mondo islamico è il semplice fatto che l'occidente, purtroppo non l'italia in particolar modo, si è scrollato di dosso la chiesa intesa come potere temporale. Non nego in assoluto i valori che i "sacri testi" hanno tramandato ai popoli occidentali ma questi volori sono stati trasmessi anche e sopratutto dall'intelligenza e dalla saggezza popolare. Questi insegnamenti sono sfociati nella costruzione delle costituzioni. Bene hanno fatto gli estensori della costituzione europea a non includere appartenenze o retaggi culturali religiosi.
Quando i paesi islamici sapranno fare altrettanto, anche loro diventenanno un secondo occidente si spera migliore del primo. Solo allora potremo parlare di tolleranza religiosa e di multietnicità.
Fino a che il pensiero di molti paesi arabi, o comunque mussulmani, sarà in mano ai fondamentalisti non ci potrà essere tolleranza e pace fra i popoli. Di crociate se ne sono gia fatte e subite troppe.
Solo allora potremo sorridere di vignette da qualsiasi parte esse provengano.
La vera libertà dei popoli potrà costruirsi solo se i preti e gli imam si limiteranno a fare i pastori delle proprie pecorelle senza mettere il naso nelle greggi altrui.
LIBERO STATO IN LIBERO STATO


andrea besantini 23.02.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti stimo molto ma con questo tuo post ci hai letteralmente offeso. Credi che bisogna chiedere scusa ai governi Islamici per la questione delle vignette? proprio tu che inneggi ad un'informazione più libera? proprio tu che fai della satira un mestiere? Il ministro Calderoli ha sbagliato! in qualità di Politico avrebbe dovuto mantenere un contegno che di certo non lo contraddistingue, ma ha comunque sollevato un problema che da troppo tempo latita e viene ignorato dalle istituzioni. La tolleranza dovrebbe essere bilaterale e non di certo univoca come sta succedendo ora, Non ho mai sentito nessun governo Islamico scusarsi per le restrizioni e le sanzioni con le quali puniscono e non tollerano la professione di altre fedi nei loro paesi e non vedo perchè noi saremmo dovuti a farlo con loro. Lo scontro di culture è iniziato e noi dovremmo riscoprire le nostre radici per poterci difendere e non soccombere.

Stefano Galli 23.02.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Svegliamoci, ideologicamente appartengo al centrosinistra, non sono mai stato razzista nel senso puro della parola, ma tollerante non significa essere fessi, se non si risponde adeguatamente all'islam un giorno ci troveremo una speker televisiva con il burka, al posto delle campane gli altoparlanti delle moschee, intimidazioni e prevaricazioni. Dove sono i co....ni degli uomini di sinistra o per essere tolleranti dobbiamo sopportare tutto?
Non lamentatevi se un giorno vi sveglierete rivolti verso la mecca.
SVEGLIA.

Ultimo Appello 23.02.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'articolo di S. Kierkegaad
commento: sei proprio o un comunista o celebroleso
Rubini

A.Rubini 23.02.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

gentile Beppe Grillo e gentili lettori
secondo me e' vero non e' colpa sua se Calderoli e' cosi'.Il ptroblema vero e' quello che stiamo diventando noi italiani.un popolo depresso abbrutito ed imbarbarito da una "classe dirigente"(sic)che ci fa rimpiangere Andreotti Tina Anselmi e persino Bettino Craxi.
Avrà sicuramente notato che il popolo italiano ha una strana tendenza ad essere FORTE CON I DEBOLI E DEBOLE CON I FORTI .Mesi fa Lei ha postato un bellissimo articolo di Padre Zanotelli sulla questione dei nuovi poveri e sono arrivati commenti da età della pietra.Quelli che insultanole persone perche' povere senzacasa facenti parte di minoranze etniche o religiose e perci' straccioni pezzenti e compagnia cantando
(secondo questi signori) sono gli stessi che poi
votano per quelli come Calderoli.
Quello che mi nmette paura e' che abbiamo una sinistra moderata moderata moderata e invece questa e' gente che NON DEVE SEDERE IN PARLAMENTO.Sporcano le poltrone. Su quelle sedie s'e' seduta gente come Calamandrei come Einaudi i padri della Repubblica e adesso ci sisiede gente che nemmeno si considera italiana ma "padana" poi ha la faccia tosta di prendersela con gli italiani naturalizzati.Ma come si fa??
Alcune forze politiche e sedicenti giornalisti hanno alimentato l'odio razziale puubblicando
libri ed articoli che chiamavano alla caccciata degli immigrati e all'odio per i musulmani prendendosela cn la comunità islamica e criminalizzandola molto prima della questione delle vignette.SOLTANTO PER UNA QUESTIONE DI VOTI.Il cristianesimo qui non esiste perche' il vero cristiano asma gli altri ama gli ultimi e non diffonde odio ( come il vero musulmano il vero ebreo e cosi' via)ADESSO FINI E PISANU SI SONO ACCORTI CHE QUESTA GENTE E' INCOMPATIBILE CON LA DEMOCRAZIA ?????Oggi e' esploso il caso dell'esponente di AS ROMAGNOLI dichiaratamente negazionista ma sicuramente meno "dannoso" di una qualsiasi Calderoli .

amina donatella salina 23.02.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

lasciando da parte un attimo la questione religiosa...
Io non sono per buttare fuori dall'Italia gli extracomunitari, oltre ad essere un gesto razzista mi tirerei la zappa sui piedi visto che ho dipendenti extracomunitari. Il fatto è che molti (ma non tutti) non si comportano in maniera giusta nei confronti del paese che li ospita. Un albanese che lavorava per me una volta mi ha detto "c'è da aver paura della maggior parte di albanesi che girano da queste parti io li conosco e sono veramente cattivi" lui invece era uno veramente bravo.
Anni fa avevo invece come dipendente una musulmana (marocchina) il 12 Settembre 2001 si è presentata con un fazzoletto in mano e ci ha detto in maniera sarcastica "tenete, asciugatevi le lacrime per i vostri amici americani!"
Ripeto, io non sono razzista e non faccio di un'erba un fascio, ma una cosa così fa incazzare.
Ce n'è di gente che si da da fare, e hanno tutto il mio rispetto ma PURTROPPO, sono una minoranza e vivono le conseguenze dei loro connazionali che si comportano male (vedi rapine, truffe etc etc). Il fatto, e di questo sono sicuro, è che i primi ne sono totalmente consapevoli di questa situazione e la pensano come me e molti italiani proprio xkè rovinano la loro immagine.

Edoardo Turchetto 23.02.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma quali origini, vuol difendere Bossi? anche se fosse, lui é sicuro di essere settentrionale?
Una volta ero in valtellina e ho scoperto che il mio cognome apparteneva a una delle famiglie più antiche della zona.
Comunque se ragionano cosi i miei avi hanno fatto bene a sparire da quelle zone.
Ma Bossi non è un cognome di origine romana?

Saluti Giuseppe

giuseppe schena 23.02.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Per Andrea Amadio

ma infatti, come ti ho scritto...adel smith è solamente un cretino e noi (intendo come popolo italiano e come cattolici)non abbiamo risposto alla provocazione. Io ovviamente non mi riferisco a quei musulmani (ne conosco anch'io) che si sono perfettamente integrati, ma a quelli che tentano di imporre i loro simboli e vogliono sopprimere i nostri in nome dell'uguaglianza dei popoli. Mi spiace sono cattolico e vivo in un paese cattolico (lo stato è laico ma la prevalenza nel nostro paese è cattolica), non vedo xkè dobbiamo nascondere i nostri simboli, come la croce.
Cristianesimo e Islam hanno MOLTO in comune

Gesù è il profeta del cristianesimo come Maometto è quello dell'islam. In più(preso da wikipedia):
"I seguaci dell'Islam onorano la figura di Gesù ma lo considerano un profeta. Nel Corano è ricordato con il nome di 'Īsà ibn Maryam, "Gesù figlio di Maria". Lo considerano infatti nato miracolosamente dalla vergine Maria ma non credono che egli sia Dio incarnato. Per influenza forse della dottrina docetista, i musulmani credono che Gesù sia stato assunto in cielo da Dio senza perciò morire e che al suo posto i Romani abbiano crocifisso un suo simulacro" quest'ultimo frase non permette loro di offendelo!
Tutte le religioni sono collegate, nessuna è completamente estranea all'altra, si intrecciano.

Edoardo Turchetto 23.02.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Non ho seguito molto la vicenda Calderoli, più che altro perchè si fa un gran starnazzare su una maglietta che avrebbe provocato o meno la devastazione di un'ambasciata in Libia. Una maglietta (il post di oggi parla dell'elefante, questo mi sembra un caso analogo).Non sono un credente ma credo che non ci voglia tanto per capire che non sta ad un MINISTRO combattere battaglie "ideologiche" con metodi da tribuna di stadio. Oltretutto dopo la polemica innescata lanciare provocazioni mediatiche verso una civiltà che non capiamo (eravamo simili non più di 300 anni fa e a nostro modo siamo integralisti ancora oggi)sembra la presa in giro di un ragazzino delle scuole medie.
Non gli piacciono le vignette su Maometto?
Sarà discutibile ma non gli piacciono, e la grande civiltà occidentale, matura e progredita, che fa? le ostenta come protesta per la presunta libertà di stampa.
Libertà che in Italia è molto scarsa o non esiste, ed è curioso che sia proprio un ministro della maggioranza a farsene occasionale portabandiera.

Andrea Levorato 23.02.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Se avete tempo andate al mio nuovo Blog di poesia, arte e varie
http://sisu-g.splinder.com/
La mia intenzione è stata quella di aprire un mio spazio personale che riguarda l’arte in genere e in particolare la poesia che amo molto e che mi aiuta a sopravvivere in questa prigione, anzi galera, che mi ha creato il mobbing da parte dell'Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano, ma anche da parte dei Partiti Politici e delle Istituzioni di questo...bel paese...

Giovanna Nigris 23.02.06 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma questa volta non sono in accordo con Beppe. A prescindere dal gesto stupido di Calderoli e a prescindere dai sentimenti razzisti che, per quanto nascosti, spesso trapelano come eruzioni incontrollate da tutti i rappresentanti leghisti a testimonianza del loro pericoloso ed anacronistico pensare. Per quel che mi riguarda sono agnostico, non credo in alcuna religione, soprattutto monoteista, che spesso genera fondamentalismo (se applichi una regola o una legge non puoi applicarla in parte, Devi essere rigido per forza, altrimenti che regola è?) ma sono un assertore della libertà di pensiero, di opinione e di espressione. E la differenza di atteggiamento delle due parti in causa è contrapposta. La nostra debole e succube, schiava del loro ricatto (economico e terroristico), la loro forte ed arrogante, basata sulla minaccia continua e costante. Questo non può star bene a nessuno di noi poichè il ricatto è la forma di schiavitù più ignobile per un essere vivente.

Andrea Cugola 23.02.06 07:33| 
 |
Rispondi al commento

LA LUNGA MARCIA DI UNA DONNA VERSO LA CIVILTA’
La gravissima vicenda lavorativa della signora Giovanna Nigris narrata e documentalmente provata
nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com è un’opera coraggiosa dalla quale se ne può benissimo ricavare un romanzo psicologico e sociologico in cui la violenza occulta contro una donna in un pubblico servizio, nella fattispecie è un ospedale pubblico, è particolarmente sondata persino nei reconditi risvolti più dannosi e malati che si annidano nella psiche occidentalizzata.

Non è solo la mera tortura fisica e psichica a ferire maggiormente l’autrice dello stesso sito web che peraltro, per disperazione, ha imparato a gestirsi da sola come fosse lei stessa un web master, ma gli atti e i fatti criminali e i relativi reati penali, continuamente anche essi occultati all’opinione pubblica e tutto ciò che l’infido, perverso, falso e cinico spirito dell’uomo è riuscito pacificamente a costruirci attorno (annose le diatribe tra la morale come giustizia finta e la giustizia finta come morale) per fare passare inosservata una donna fortemente danneggiata moralmente, nel fisico, (lesioni colpose gravissime), nella psiche, nell’economia e nella vita di relazione.

Tutto ciò accade pacificamente da oltre dieci anni con le relative conseguenze, è pertanto anche dopo che alla signora Giovanna Nigris le è stata fatta contagiare la tubercolosi in servizio e per causa di servizio facendola lavorare in aperta violazione dell’art. n. 2087 del codice civile e più in particolare lavorando in ambiente contaminato con la più assoluta mancanza di mezzi di protezione da contagio e infezione. Tutto questo è sempre stato sistematicamente mascherato e forviato ad hoc, con la metodica della più brutale privazione alla vittima, del diritto al riconoscimento della causa di servizio. Privazione questa, imposta dal potere politico culturalmente dominante. CONTINUA QUI SOTTO…

Giacomo Montana 23.02.06 06:06| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE...Viene fatto pagare un prezzo troppo alto ad una vittima già duramente provata dalla tubercolosi e relativi postumi per fare falsamente apparire che in quello stesso ospedale, non è mai successo nulla di irregolare o peggio di illecito. C’è una sostanziale differenza di salute e igiene mentale tra l’applicazione della vera e sana morale e l’intenzione malata di non lasciare traccia dei crimini commessi distruggendo e sopprimendo lentamente una vita umana, una donna, una madre di famiglia, una lavoratrice. Tutto questo succede ancora in un moderno e attrezzato ospedale, dotato di funzionari dirigenti che hanno imparato molto bene la “lezione” di come si può nascondere la verità sostanziale dei fatti di servizio, ovviamente grazie al fatto che si ricevono ininterrottamente coperture ed appoggi esterni da personaggi persino insospettabili.
Una donna che è costretta a subire tutto questo, francamente, credo che, non potrà mai stancarsi di raccontarlo al mondo intero per tutta la vita. Prima o poi devono cedere i criminali e non la vittima!! Grazie per avere letto. Giacomo Montana

Giacomo Montana 23.02.06 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Siamo due ragazzi di 22 anni della provincia di Caserta: Adriano Avenia e Diego Manzo. Vorremmo sottoporre alla sua attenzione un quesito: "Quando Calderoli aveva intimato di far vedere quelle schifose vignette, il regista non poteva cambiare inquadratura riprendendo solo il conduttore?"

Adriano Avenia 23.02.06 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Edoardo, io credo che la "questione Crocefisso" e la "questione Vignette" abbiano una radice comune, ma siano di segno opposto. Sono d'accordo con lei sul fatto che, per quanto infelice, il gesto dell'on. Calderoli fosse l'espressione di un'opinione, e come tale fosse lecito, cosa che non sono, a mio parrere, le reazioni violente di queste settimane. Una buona soluzione mi sembra quella adottata dai governi Danese e Norvegese, che scusandosi hanno comunque sottolineato che la loro stampa è, e rimane, libera. Avremmo semplicemente potuto imparare da loro.
Ricordiamoci però che per trovare reazioni violente all'espressione di un'opinione non è necessario fare molta strada: è sufficiente recarsi in uno stadio di calcio italiano e prendere in giro la squadra del cuore di una tifoseria: il risultato è garantito, e senza ricorrere a blasfemie di sorta.
Invece sulla questione Crocefisso - so che con questo risulterò antipatico - voglio sottolineare la laicità del nostro Stato, e il fatto che l'esposizione di un simbolo religioso, per quanto io stesso sia legato a quel simbolo, è giustificata soltanto dalla tradizione, e legalmente ha ben poca ragione di essere. Quindi, per quanto io detesti i modi e i toni di Adel Smith, nella sostanza lui ha ragione, e non mi sognerei mai di dargli torto nel timore di concedere a qualcuno troppa libertà. Io amo la libertà, e non ho paura di offrirla, né a chi la pensa come me, né a chi la pensa diversamente, rimanendo disposto ad assumermi le conseguenze. Si cresce solo rischiando di perdere qualcosa per affermare un principio che si rirtiene giusto. In conclusione: credo che la democrazia che ognuno di noi dovrebbe esercitare, stia nel riconoscere sia i diritti degli altri sia i nostri, che risulti vantaggioso o meno. E poi per capire chi ha ragione senza discutere all'infinito, possiamo basarci sulla nostra Costituzione, che parla chiaramente sia del rispetto delle libertà, sia dei rapporti fra lo Stato e le religioni.

Roberto Olivetti Commentatore in marcia al V2day 23.02.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sei umano anche tu e, gli errori li fai anche tu: come hai cannato con il discorso della droga (legge sacrosanta quella di Fini), hai cannato anche qui: Fini non c'entra una bega e nemmeno Claderoli: se mai la frase di Calderoli può essere usata come pretesto per accendere la miccia a una situazione incasinata che è quella dell'Islam. La verità è che la manifestazione contro di noi ci sarebbe stata comunque a prescinedere da Fini e da Calderoli....

Marco Di Falco 23.02.06 00:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Edoardo Turchetto

Gesù non è come Maometto..sono cose differentissime e l'isla non ha proprio nulla a che vedere con il cristianesimo.
Tu non hai capito che Grillo non ce l'ha perchè Calderoli ha detto un pensiero ma ce l'ha con il fatto che facendosi portavoce del popolo italiano quello ha offeso volutamente la cultura islamica e ha offeso tutti i musulmani estremisti e non.Io ne ho conosciuti di musulmani e non hanno niente da invidiare ai cattolici.
Addirittura uno fa il fisiatra ed è la persona credo più buona dell'universo.Ha un altro credo dal mio ma ciò non gli impedisce di essere un bravo marito un bravo padre di due bimbi e di essere in toto una brava e onesta persona che se gli chiedi un favore te ne fa quattro.
Quindi smettiamola con sti cavolo di luoghi comuni perchè veramente qui non si va da nessuna parte.
Adel Smith è un cxxxxxne e basta.Lui non ha diritto di togliere i croceffissi dagli ospedali e dalle scuole ma tu in base a quale diritto lo metti dato che il nostro è uno stato laico?.
Attenzione perchè ti parlo da cattolico.

Andrea Amadio 23.02.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Comunque
Ne ho abbastanza di gente ipocrita che difende gli attacchi agli Italiani e le "proteste" di questo periodo!

tutti bravi a dire che dobbiamo accettarli nel nostro paese,che dobbiamo rispettare le minoranze. MA MI PIACEREBBE VEDERE COME REAGIRESTE SE VI BRUCIASSERO LA MACCHINA (un esempio...visto quello che è successo in Francia poco tempo fa)
direste ancora "poverini, ma li capisco xkè abbiamo fatto delle vignette satiriche"?ma che caxxate sono????????'


Edoardo Turchetto 22.02.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continua) staccato dalla parete e lo ha lanciato dalla finestra al primo piano dell'ospedale”

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo160284.shtml

il crocifisso è un simbolo sacro per i cattolici, la figura di Gesù Cristo corrisponde alla figura di Maometto e il lancio del crocifisso da una finestra è un gesto paragonabile (se non peggiore) di alcune vignette satiriche.

Se ci fossimo comportati a suo tempo come loro stanno agendo adesso avremmo dovuto, per colpa di un deficiente, distruggere moschee e scacciare gli islamici dal nostro paese, cosa che non abbiamo fatto.

Che diritto ha un islamico (o una comunità islamica) ad imporci di togliere il simbolo della nostra religione dalle nostre scuole e ospedali? Devono rispettare i nostri simboli come noi, quando andiamo nei paesi musulmani, rispettiamo i loro.

Non sono razzista ma penso che fino ad ora abbiamo sopportato fin troppo le esagerazioni di molte cosiddette minoranze (ma ormai non lo sono più) presenti nel nostro paese.
Saluti
Edoardo

Edoardo Turchetto 22.02.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Grillo,

mi sembra che suoi suoi ultimi 2 post ci siano delle contraddizioni..
nel post del 18 “Gli estremisti di buon senso dice” :
“In campagna elettorale la verità è una “buona cosa di pessimo gusto” e chi la dice è un estremista.
Estremisti come Ferrando, che ha detto sull’Iraq e sulla Palestina cose che pensano molti italiani, e Luxuria che non mente su sé stessa.
Ferrando e Luxuria sono estremisti di buon senso”

nel post del 19 invece se la prende con Calderoli xkè ha detto quello che pensava che, per quanto ne so io e per quanto ho sentito in giro, è quello che pensano anche molti italiani e una verità, cioè che non dobbiamo stare zitti e buoni solo perché l’islam ci fa paura.

ATTENZIONE: non sto difendendo Calderoli per il gesto che ha fatto, penso sia stato un gesto molto stupido...tanto stupido però quanto è giusto quello che voleva dire.
le reazioni che ci sono state nel mondo islamico per le vignette sono oltremodo esagerate e stanno mettendo in ginocchio il mondo cattolico che, per paura di reazioni terroristiche (possono attaccarci quando vogliono) fa quello che loro chiedono/dicono.
Mi sembra abbastanza ovvio che queste manifestazioni siano state strumentalizzate per aumentare l’odio nei nostri confronti e che sarebbe bastato un qualsiasi pretesto perché questa strategia fosse messa in atto…ma nessuno lo vuole capire.

Ma ora mi chiedo: COSA AVREMMO DOVUTO FARE NOI QUANDO UN ORMAI FAMOSO ISLAMICO IN ITALIA – ADEL SMITH - HA LANCIATO IL CROCIFISSO DALLA FINESTRA?

Riporto l’inizio dell’articolo di TGCOM del 15/12/03

SMITH LANCIA CROCIFISSO DALLA FINESTRA

“Continua la guerra personale tra Adel Smith e il crocifisso. Il presidente dell'Unione Musulmani d'Italia, dopo aver chiesto la rimozione del crocifisso dalla stanza dell'ospedale de L'Aquila dove è stata ricoverata la madre 70enne, permesso negato da parte dei responsabili della struttura, lo ha staccato dalla parete e lo ha lanciato dalla finestra al primo piano d

Edoardo Turchetto 22.02.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Le parole “Noi” e “Loro” sono ancora ottimi Pronomi Personali non Categorie Etnico-Religiose.

Il Gioco “Missione di Pace” ha spesso rappresentato un momento di forte radicalizzazione delle contrapposizioni, di esasperazione degli animi, di divisione del mondo tra “i Buoni” (Sempre Noi) e “i Cattivi” (Sempre gli Altri) e per giustificarle viene consacrata l’immagine mostruosa del nemico come essere sub-umano, da annientare o da convertire, basti pensare alle contrapposizioni tra Romani (portatori della civiltà) e Barbari (tutti gli altri, da civilizzare o decapitare) come descritto in Lingua Latina nel famoso Gioco “de Pace Gallica” di Giulio Cesare oppure tra mondo cristiano e mondo pagano (i Nativi Americani, gli Aborigeni Australiani, gli Infedeli, gli Ebrei fatti al forno e i Giapponesi passati al microonde) …i governanti replicano abitualmente i loro copioni e per sembrare innovatori farciscono la storia con parole metodicamente diverse ma spade, frecce, lance e pallottole non distinguono le parole, non tengono la destra e non si fermano agli stop per cui gli incidenti prima o poi tendono a proliferare e i missionari ci lasciano inevitabilmente la pelle .. in conto terzi.

Ovviamente le parti in lotta si percepiscono sempre e vicendevolmente in modo più o meno distorto e falsato. Ciò non vuol dire che gli “Altri” siano di conseguenza necessariamente “Buoni” o che Non Esistano, ma più semplicemente che per stabilire o ristabilire una relazione che cessi di essere conflittuale è spesso necessario ridefinire i connotati reali dell’Altro individuo o gruppo cercando di superare o mettere in discussione – per quanto questo possa essere difficoltoso – stereotipi, pregiudizi, avvenimenti del passato, posizioni prese, orgoglio, desiderio di vendetta, visioni del mondo date ormai per scontate. In questo processo di riavvicinamento, storicamente, gli uomini di governo sono raramente di aiuto.

Harry Steed 22.02.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo.
Il fatto è che c'è un piano ben preciso e definito per invadere (sì, invadere) l'Occidente infedele (cioè non islamico).
"Grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo; grazie alle nostre leggi religiose vi domineremo".
Questa frase è stata detta qualche anno fa in Turchia da un autorevole personaggio musulmano, rivolgendosi ai partecipanti cristiani durante un incontro ufficiale sul dialogo islamo-cristiano.
L'ingenuità di molti e l'odio anticlericale e anticristiano sono preziosi alleati dei musulmani.
In Italia ed in Europa l'odio anticristiano di molte persone è talmente forte che non riescono a vedere oltre il proprio naso.
Scontro di civiltà? Noooooo, non vorrete ricominciare con le crociate? (se non ricordo male, qualche centinaio di anni prima della Crociate i Mori iniziarono l'invasione dell'Europa, "convertendo" all'Islam a fil di spada. E' così che hanno sempre convertito il resto del mondo).
Hanno anche dei martiri, e li conosciamo bene: sono come quelli che ora si fanno saltare uccidendo bambini ed altre persone innocenti.
I musulmani non rispettano nessuno ma pretendono il rispetto (come i neo-illuministi, che rifacendosi a Voltaire dicono di rispettare l'opinione altrui.... si, ma solo se queste coincidono con la loro, ho constatato).

Oriana Fallaci è un'ottimista.

Svegliatevi.

Antonio Montanari 22.02.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Il colossale trionfo dell’imbecillità umana


E’ trionfale quello che sta succedendo..
Da una parte abbiamo una società “illuminata”, da qualcuno addirittura definita “superiore” nella quale singoli individui, nelle persone di autori, editori, commentatori e quanti altri non hanno il buon gusto di evitare di soffiare ossigeno puro sopra una situazione già incandescente, fino ad arrivare all’apoteosi di un ministro della Repubblica (povera Repubblica!) che indossa la maglietta (il difensore delle radici cristiane…. Sappiamo bene chi si è “sposato” con rito celtico..) con la chiara complicità del direttore del telegiornale (da quel poco che so, la diretta è comunque differita di alcuni secondi, proprio per consentire alla regia di “bippare” parolacce, o mandare la pubblicità
al posto degli atti osceni. Ma chi ha mai sentito dire qualcosa sulla dirigenza della rete? ).
Dall’altra abbiamo dei poveri disgraziati incapaci di pensare con la propria testa, incarogniti e fomentati da chi ha interesse, politico, economico, quant’altro, a provocare il casino, e che certo non sarà mai davanti ad un’ambasciata a farsi sparare dai poliziotti…
Sono un’atea dichiarata, e proprio per questo ho letto la Bibbia, ed il Corano.. quante parole perse…
Entrambe sono religioni di pace, e di amore, alla fine sono anche la stessa religione, poiché l’Arcangelo Gabriele ha dettato il Corano a Maometto proprio per ribadire i concetti ed il messaggio già dato dai profeti agli Ebrei, e poi da Jesus ai Cristiani… Nel Corano gli “infedeli” non sono identificati con gli Ebrei ed i Cristiani, ma con gli “altri”…
Aveva proprio ragione Darwin, quando parlava di sopravvivenza del più adatto.. la specie Homo Sapiens evidentemente non è adatta, e poiché si è resa conto che non riesce a sterminarsi abbastanza in fretta con inquinamento e devastazioni, ci prova con altri metodi.. Continua così, vai che ce la fai!!
Come se non fosse già abbastanza difficile tirare la fine del mese…


Susanna

Susanna Gualtierotti Marri 22.02.06 22:24| 
 |
Rispondi al commento

noi si stà ancora quì a dire che la colpa è di calderoli,berlusconi,fini ecc.ma non ci sembra di essere un po vigliacchi.di dare la colpa ad altri. se volete ingraziarvi il mondo islamico,perchè non iniziate a comprare un burqua per le vostre mogli e figlie ,iniziare aleggere il corano,non mangiare più maiale,non bere alcolici, a fare dei pellegrinaggi alla mecca.per essere integrati con loro dobbiamo diventare come loro...musulmani

maurizio solfrini 22.02.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

X simone martini.
Non devi chiedere all'ex ministro Calderoni di accompagnarti al lavoro perche' hai paura di ritorsioni da parte degli islamici, te la devi prendere con tutta la classe politica, italiana ed europea.
Se non fossero tutti dei cagasotto solo interessati all'oro nero (vedi quello che fanno per l'energia alternativa: una mazza) e ai soldi, avrebbero detto gia' da tempo ai musulmani che l'occidente ha fatto passi avanti, e da noi liberta' significa liberta' di culto, liberta di espressione, parita' donne uomini, liberta' di stampa, PER TUTTI e se non vi piace, ciao ciao.

QUINDI SPERO CI SIANO 10 100 1000 CALDERONI, PERCHE' LUI NON HA SOFFIATO SUL FUOCO, L'ISLAM ERA GIA' ACCESO DA UN PEZZO.

sandro marri 22.02.06 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Il caso calderoli, ovviamente criticabile, è solo un sintomo del malessere che sta investendo la società occidentale ed islamica, ma voi credete veramente che la maglietta abbia scatenato tutto questo?, ripeto anche se il gesto era inopportuno, tanto che se non sarebbe stata la maglietta di Calderoli, i faginorosi estremisti islamici, avrebbero comunque trovato un altro pretesto per scatenare l'odio verso l'occidente, non si può vivere condizionati da questa gente, anche se hanno l'oro nero, del resto è una loro tecnica di intimidazione, che stanno cercando di fare passare anche qui dopo averla fatta passare nel mondo islamico col terrore. Le analisi su come si sia arrivati a questo li lascio a quelli pratici di trovare ragioni, anche se il risultato ormai è solo filosofia, la realtà è quella sotto gli occhi di tutti.

Angelo Ferrandi 22.02.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento


Una cosa che ci chiediamo troppo poco spesso e con sempre più superficialità è se anche noi occidentali non abbiamo fatto proprio niente, negli anni, per farci detestare dagli estremisti islamici .....

Chiara Macchi 22.02.06 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono dubbi sulle resposabilità di chi ha dato incarichi a Calderoli. E la responsabilità di chi lo ha eletto dove la mettiamo?
Smettiamola di parlare degli eletti, parliamo degli elettori, sono molto più pericolosi.

Pasquale Marrone 22.02.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio politico:
Bush e Blair decidono di consultare a turno i parlamentari europei presso la residenza del presidente degli Stati Uniti di Camp David per decidere sulla guerra. Al ritorno in Patria dei parlamentari italiani però per un’avaria ai motori viene attuato un atterraggio di fortuna in una piccola isola deserta e “fortunatamente” si salvano tutti. Tu ti trovi a passare di là con una piccola imbarcazione. Li vedi e ti dicono che da lì non riescono a chiamare i soccorsi.
Per farli tornare in Italia su quella tua piccola imbarcazione hai la possibilità di caricarne soltanto 7 (sette), chi sceglieresti? Chi non vorrebbe salvare nessuno di loro è ovvio che non deve rispondere.

FORZA SISU!

Giovanna Nigris 22.02.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

MA SIETE TUTTI FUORI DI TESTA? Per due vignette satiriche si scatena la rivolta mussulmana,e trovate anche il coraggio di giustificarla. Tutto questo è spaventoso. Gli arabi hanno riproposto una sacra inquisizione che ci riporta al medio evo, e nessuno sembra accorgersene. Si sparano tra loro, sparano agli occidentali, mettono bombe sia a casa nostra che a casa loro. Ammazzano indistintamente diffondendo il caos e la morte. E ANCORA QUALCUNO PARLA DI DIALOGO! Quando vi sveglierete sarà ormai troppo tardi. Io comuque sia non ci sarò.

Ciro Menotti 22.02.06 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Ogni mattina, cinque giorni su sette, mi sveglio e prendo il treno che, con regolare ritardo, dal mio paese mi porta a Roma. Ogni giorno dalla stazione Termini prendo la metropolitana per recarmi dove lavoro (circa 20 minuti). La sera faccio la stessa cosa. Diciamo che tra spostamenti con i mezzi e attese, passo circa tre ore al giorno in luoghi pubblici molto affollati. Poi una sera torno a casa, stanco e anche un po nervoso, e sento alla televisione che il ministro Calderoli è apparso in TV con una maglietta che riportava vignette satiriche su maometto e sull'islam. Io anche credo che gli estremisti islamici siano un po troppo permalosi, però li conosco! lo so che si icazzano per niente! Quindi non prendo per il c...o la loro religione, e soprattutto non lo faccio in televisione. Invece il sapiente Calderoli, sprezzante del pericolo lo ha fatto. Ora vorrei domandare a questo ministro, anzi, fortunatamente ex, con quale spirito io domani ed i prossimi giorni, dovrò affrontare il viaggio verso il mio posto di lavoro? Che devo pensare delle minacce di ritorsione fatte dagli estremisti? Perchè, visto che ora si è dimesso, non viene al lavoro con me per qualche settimana?
Grazie
Simone Mantini

Simone Mantini 22.02.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oggi mi è venuta un’altra idea spontanea. Quelle certo non mi mancano. Ho aperto un Blog di poesia e arte al seguente link: http://sisu-g.splinder.com/
Ho iniziato mettendo alcune mie poesie.
La mia intenzione è stata quella di creare un mio spazio personale che riguarda l’arte in genere e in particolare la poesia che amo molto e che mi aiuta a sopravvivere in questa prigione, anzi galera, che mi ha creato il mobbing dell'Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 22.02.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

X ELIO MARTINO

Scusa se non ho risposto subito al tuo ultimo post, ma sai io ho un brutto vizio.... lavoro!

Ti chiedo umilmente (cosa di cui IO sono capace) scusa....non avevo capito che tu eri un politologo.....ero convinta di discettare (non ti dico di consultare il vocabolario xche' sicuramente sai cosa significa) con uno al mio pari livello.....se avessi minimamente intuito che tu eri un cosi' saccente politologo non mi sarei mai permessa di ritenermi superiore a Te.
Sono talmente cosi' dispiaciuta (in questo momento sono in ginocchio sui ceci per fare ammenda delle mie disquisizioni iniziali) che ti chiedo ancora nuovamente ......SCUSA.

Pero' potrei, se mi e' concesso, nella mia miserabile ignoranza e stupidita' farti una domanda?
Tu che dici ad altre persone di leggere i libri di storia, tu che inviti altre persone a visionare il vocabolario... dimmi dove posso rivolgermi per poter diventare una donna intellettuale e acculturata come te?

E.... se mi e' di nuovo concesso (sempre nella mia miserabile ignoranza e stupita' ecc...ecc..ecc...) di poterti dare un piccolo, piccolissimo consiglio...impara ad essere meno arrogante e magari un pochino piu' UMILE raggiungeresti un risultato straordinario.

Arrivederci....senza stima.

Paola Margutti 22.02.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento

daniele mezzailra 22.02.06 12:43

Ho letto ora la risposta al mio messaggio di ieri sera..
Forse hai frainteso quello che ho detto ma non volevo assolutamente dire che non bisognanva sposarsi con rito druido..per me ci si può sposare anche con rito unno se esiste non c'è nessun problema.
Dico solo che chi si sposa con un rito che non è quello cristiano non può dire di voler difendere le radici cristiane del nostro paese perchè queste radici non le condivide..
E' come se dicessi che dovremmo essere tutti vegetariani e poi mi sbaffo una bella fiorentina..parlo per accontentare qualcuno e poi faccio quello che voglio che è diverso.
Non sono le radici cattoliche da difendere ma sono tutte le radici da difendere..solo che la Lega vuole difendere le radici cristiane perchè ora sono bersagliate dalle ire degli estremisti.
Se loro attaccassero il buddismo può darsi che nel programma sarebbe comparsa la difesa delle radici buddiste.

Andrea Amadio 22.02.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non leggi più gli interventi, perchè mi fa male al cuore vedere come questo blog diventi spesso e volentieri una tribunetta dove destrorsi e sinistrorsi si insultano e i destrorsi ripetono che questo blog è "un'occasione di propaganda elettorale della sinistra"... il che se anche fosse non sarebbe poi male vista l'occupazione di stampo neo - sovietico di tutti i canali di informazione da parte del NPSS (Nostro Premier dallo Splendido Sorriso). La realtà che sfugge ai più è che scherzando con le cazzate ci troviamo in una situazione economica disastrosa, con il nostro potenziale intellettuale (Università e ricerca) quasi azzerato, le nostre vere risorse (Beni culturali e paesagistici) svendute e smantellate, una scuola nella quale non si insegna più perchè vi è impossibile insegnare (il carico burocratico è prevalente rispetto ai compiti di natura culturale e tecnica), i reati patrimoniali sono depenalizzati, il che consente ai ladri veri, quelli grossi con la L maiuscola di scorazzare liberamente e di continuare il loro latrocinio indisturbati.
Bel Sorriso (e i suoi adoratori, che si professano tutti rigorosamente anti - comunisti, come se il comunismo fosse una piaga della nostra società e non un fantasma) continua a inveire contro Università, scuola, Magistratura, Cultura, Arte, Stampa ed ogni forma di espressione perchè, a suo dire, suoi nemici, e nei fatti mantiene rigorosamente la parola perchè menoma ogni settore del paese attraverso una ripartizione dei pochi fondi disponibili fortemente penalizzante per ogni tipodi servizio.
La realtà è che in un momento di questo tipo bisognerebbe che tutti ci mettessimo d'accordo su di un punto: in questo momento c'è bisogno di fare seriamente qualcosa e non di far finta di fare qualcosa.
In questo momento il contronto è tra il gruppo Finivest con qualche suo vecchio referente politico e tutti gli altri. Io per il momento, in attesa di scegliere il meglio, sto con tutti gli altri.

oriano spazzoli 22.02.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x edoardo b.
NO, NO, NO che non sono d'accordo con quello che dici, anzi mi fa incazzare che tu vedi solo la maglietta di Calderoni (una pagliuzza, una goccia nel mare) e faresti bruciare all'inferno per l'eternita' (pensa alle parole che dici) una persona che ha detto quello che pensano MILIONI di persone, per dare..."un segnale profondo di rispetto della cristianita'al mondo musulmano.."
1) Il rispetto bisogna GUADAGNARSELO
2) Ci sono MIGLIAIA di fatti MOLTO, MA MOLTO piu' gravi di questo...e non so se adotterei le tue drastiche misure
3) non mi sembri molto cristiano se hai questi pensieri
4) L'infibulazione alle donne, e in generale come tarttano le donne, come le picchiano, come le lasciano se vanno con un altro ecc.ecc. mi fa incazzare MOLTO DI PIU'
5) Oggi e' la maglietta di Calderoni che li infiamma ( MA CI PENSATE, UNA M A G L I E T T A.....LORO HANNO TIRATO GIU' LE TORRI GEMELLE A NEW YORK...E NESSUNO HA BRUCIATO LE LORO BANDIERE..)
) Da sempre il presepe li offende, l'albero di natale li offende, le nostre minigonne li offendono....un ex collega di lavoro musulmano ha dato della "puttana" ad una mia collega per come si veste, la croce portata al collo li fa tremare......in inghilterra (ci sono vissuto LO SO PERCHE' L'HO VISTO) NELLE ZONE DOVE CI SONO MOLTI MUSULMANI, SI PRENDONO IL DIRITTO DI STRAPPARE CARTELLONI PUBBLICITARI SE CI SONO DONNE IN BICHINI, MUTANDE ECC.
Caro (si fa per dir) edoardo, sono tante, troppe le cose che li offendono, e io preferisco che siano a loro ad abituarsi al nostro stile di vita e alla nostra satira, per quanto squallida possa sembrare, e se devo scegliere qualcuno da mandare all'inferno a bruciare, se devo proprio farlo, preferisco mandarci te, che non capisci la gravita' dei fatti, ma non preoccuparti, l'inferno deve essere orribile, e la vita e troppo bella e breve, quindi non ti ci mando all'inferno, resta pure dove sei, e se vuoi pensa alle cose belle che noi oggi possiamo fare grazie alla nostra tolleranza

demo remi 22.02.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma signori...basta che guardate il sito della lega o della padania.
Quando voi votate la destra ricordatevi che è alleata con la Lega Nord che è noto che disprezza tutti quelli sotto il po e elogiano il fascismo(conosco molti della lega nord).

P.S. conosco addirittura un varesino (che gira con la figlia di maroni)che vota lega che dice che a varese per andare da certe parti serve una tessera speciale..tipo quella del fascismo.
Quando gioca l'italia a varese tifano contro.

IL NUOVO SLOGAN DELLA DESTRA (della lega)


FORZA ITAGLIA!
e forza italiaaa....LIBERTA!

paolo rossi 22.02.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillino, mi sei anche molto simpatico (ultimamente un po' meno) ma trovo che sei anche un pochino (mica tanto pochino)faziosetto (il Fabio non c'entra). Se ritieni che il Ferrando pensiero possa essere condiviso,come dici, da moltissimi italiani, non trovi che anche quel Calderolaccio così infamato, possa in realtà aver ripetuto in TV quello che le mura dei bar ascoltano ogni giorno fino alla noia? E perchè ti rivolgi al tuo uditorio sempre e soltanto come se dall'altra parte della barricata (la tua)
ci fossero quattro imbecilli finiti al governo per caso? Esiste un 50% degli italiani che così ha deciso. Mi pare decisamente poco carino.

Marcello Parrini 22.02.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti faccio una domanda:
Perchè ti lamenti che il ministro abbia visitato le moschee togliendosi le scarpe e le sinagoghe coprendosi il capo?
E soprattutto: sono sicuro (100%) che se non lo avesse fatto durante il suo mandato ma avesse solo scritto buone parole tu avresti detto che senza visitare i posti di persona non si può capire cosa pensano le persone veramente.
Insomma mi sembra che la tua lamentela sia un po' senza senso.

guido bernardi 22.02.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete visto con che faccia ci spara le sue cavolate?Sembra sempre al di sopra delle parti raggira le massaie col suo parlar forbito e il completino sempre a piombo.Ma ci stiamo con la testa ?Io a questo non gli affiderei neanche la bici in custodia..in prima persona..vacci tu a farti ammazzare in iraq in prima persona idiota bollito!

marco caputo 22.02.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, meravigliarsi del servilismo di Mimun é tempo sprecato...ricorderei che "il Nostro" (o meglio: "il Loro"...) ha compiuto un autentico "cursus honorum" leccando tutto ciò che era possibile leccare (e anche qualcosa in piu!...) a Silvio.
Quanto a Fini...probabilmente é ancora sotto l'effetto delle sue "canne" giovanili!...

Carlo Castriota 22.02.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

volevo comprarmi una macchina(NUOVA) alimentata a gpl o metano ma in circolazione ci sono tra casa automobilistiche che le producano e sono FIAT,OPEL,DAEWOO E ANCHE LA CITROEN,ma ne fanno un modello per ogni casa quindi non vi e' molta scelta.
Non mi sono arreso e sono andato a chiedere quanto costasse un impianto a GPL o METANO il costo oscillava dai 1700 ai 2100 Euro.Il venditore (AMICO DI FAMIGLIA)mi ha detto che fra qualche mese gli impianti sarebbero aumentati perche' sta ritornando la tendenza alla macchina a benzina anziche' diesel.Volevo sapere come mai il governo non prende un provvedimento su questa tendenza?

giuseppe pugliese 22.02.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Se avete tanta voglia di libertà, spiegatemi perchè in Liguria e in Toscana la giunta regionale ha deciso di SEQUESTRARE le terze case non occupate per darle in affitto a prezzi concordati dalla regione a persone decise dalla regione stessa. Non ho visto una manifestazione al riguardo, non ho sentito trasmissioni in merito. E' un fatto gravissimo! La PROPRIETA' PRIVATA è sacrosanta. Se voglio avere 100 case sfitte, sono problemi miei (voglio portarci in ognuna un'amante- è vietato anche quello? -)una volta pagate le tasse basta! Perrchè oggi è la terza casa, domani la seconda e poi????
Questa è la libertà della sinistra! Bertinotti ha vinto, l'aveva detto ed è stato fatto!
Forse non è l'argomento del blog, ma sempre di libertà si tratta
laura

francesca rossi 22.02.06 10:52| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNO DELLO SCHIAFFO MORALE.

Magari il problema fosse solo il piccolo discolo calderoli.
Fini....fini....il rabbino fini....dovrebbe dimettersi, No?
E il gran capo dai capelli setosi??
Dovrebbe vergognarsi??? No???
Io proporrei "Il giorno dello schiaffo morale"...
Queste immense facce da c...da schiaffi, che evidentemente non ne hanno presi a sufficenza nel periodo fanciullesco, meriterebbero il 9 APRILE giorno delle elezioni, l'enorme schiaffo morale e vale a dire decine di migliaia, possibilmente milioni di schiaffi da parte della maggioranza degli italiani...30 milioni di schiaffi in uno solo enorme, morale, decisivo schiaffo...una liberazione...
Ricordate la scena finale di un film di Toto (un turco napoletano)quando "il turco Toto" schiaffeggia il fidanzato "guappo" prepotente, che rivolgendosi alla gente...: "Gesù ma voi avete visto?? Quello m'ha dato uno schiaffo!" POi ancora uno e il guappo :" non è possibile, questo si è permesso ancora di schiaffeggiarmi, don pasqua avete visto? Avete visto??' Poi ancora uno e un'altro ancora e il guappo: Uè ma avete visto???
E Toto: "si si hanno visto!! Pasqua hai visto? Francè hai visto?? Peppì hai visto............Però lui l'ha sentito!!!!!
LIETO FINALE.

Pietro Blessa 22.02.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento

....naturalmente il cuoco di bordo è il cugino di Storace che proporrà pollo per tutti!!!!!!!!!!!


Sicuramente i potenti utilizzano diverse strategie per mantenere ed accentrare maggior potere, e sicuramente utilizzano anche la religione come strumento di manipolazione delle coscienze e del pensiero... (marx disse questo gia' da tempo... l'oppio dei popoli). Ma chi li manda questi potenti al governo!? almeno in occidente siamo noi col nostro voto! e quindi espressione democratica del pensiero di un popolo. Ma li, dove la cultura e la capacita' critica e' sottomessa alle condizioni socio economiche disastrose... li si che e' un rischio!Non dimentichiamo che mentre Hitler si armava e promulgava le leggi raziali, nel resto dell'Europa la strategia era quella di farlo stare buono dandogli qualche territorio... ma poi alla fine sappiamo tutti cosa e' successo! e se ci fosse un Hitler in fascie da quell'altra parte!? o se fosse da noi!? dobbiamo capire questo!il nostro egoismo occidentale contro la loro voglia di riscatto e di costruire societa' dove la gente sta bene!ma qui sono problemi di energie... di mercato!! questo e' il problema!Siamo noi che egoisticamente non vogliamo questo!! non i nostri piccoli tiranni occidentali, ma noi!! nel nostro egoismo!E allora... ci vorrebbe veramente un villaggio globale, e veramente distribuire la ricchezza, e dare piano piano a tutti la possibilita' di vivere una vita dignitosa... Ma come si fa che l'Iran secondo produttore di petrolio ha bisogno delle centrali atomiche per avere energia!?!? ma come puo' essere possibile! dobbiamo stare attenti a questi segnali!! molto attenti!!

nicola buscemi 22.02.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio politico:
Bush e Blair decidono di consultare a turno i parlamentari europei presso la residenza del presidente degli Stati Uniti di Camp David per decidere sulla guerra. Al ritorno in Patria dei parlamentari italiani però per un’avaria ai motori viene attuato un atterraggio di fortuna in una piccola isola deserta e “fortunatamente” si salvano tutti. Tu ti trovi a passare di là con una piccola imbarcazione. Li vedi e ti dicono che da lì non riescono a chiamare i soccorsi.
Per farli tornare in Italia su quella tua piccola imbarcazione hai la possibilità di caricarne soltanto sette, chi sceglieresti? Chi non vorrebbe salvare nessuno di loro è ovvio che non deve rispondere.


Giovanna Nigris 22.02.06 05:28| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo corretto parlare di conflitto religioso; la religione, qualsiasi religione, è una favola inventata dagli uomini per trovare conforto e risposte a domande che resteranno sempre e comunque insolute. A parte il fatto che non c'è una parola di Cristo, Maometto, Buddha, Visnù o altri che possa giustificare ciò che sta succedendo, ricordate che, da che mondo è mondo, pochi uomini decidono e alcuni miliardi di governati sottostanno a tali decisioni;che da sempre ciò che ispira le decisioni dei potenti è il desiderio di avere sempre più potere;che da questo punto di vista i governanti di tutto il mondo si equivalgono: c'è chi si accontenta di starsene sullo yacht a montecarlo a fottersi un po'di donne spesso di intelligenza inversamente proporzionale alla loro appariscenza e chi invece preferisce rimanersene nel suo harem a fottersi un pò di verginelle, casomai non fosse vera la storiella su quelle che aspettano in paradiso. Cosa credete che importi a costoro del Vangelo o del Corano? I governati invece non sono tutti uguali, perché la loro disponibilità a sottomettersi dipende dalla qualità del panem et circenses che vengono loro propinati.Al riguardo noi occidentali non possiamo lamentarci.Anche chi dice di impazzire per tirare a fine mese di solito vive in una casa di mattoni col riscaldamento,si lava con acqua potabile, possiede un automobile e spesso un telefonino. Hanno davvero le pezze al culo quelli che vivono nelle baraccopoli sniffando colla, quelli che non sanno se domani ci sarà da mangiare. In queste condizioni la vita non vale niente e anche noi saremmo disposti a sacrificare la nostra se ci si convicesse che quella è la strada per la felicità. Prima di giudicare gli altri per quello che fanno proviamo a metterci nei loro panni.Io non giustifico quei gesti, ma li comprendo.E sono triste perché sono convinto che sarà sempre così: nel medioevo si stava male noi e si fecero le crociate; oggi stanno male loro e capita quel che capita.Domani chissà.Saluti

Giacomo Martini 22.02.06 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei di spedire Borghezio a Bengasi come sacrificio per placare gli animi della folla inferocita..

Siro Masuri Commentatore in marcia al V2day 21.02.06 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"(...) La colpa è del direttore di Rai 1 che gli ha permesso di offendere più di un miliardo di persone su una televisione di Stato senza dire nulla".

La "colpa"? Lungi da me difendere Del Noce il quale ritengo pessima persona, ma il problema centrale è: se un miliardo di persone si offende per qualsiasi cosa, anche la più banale, possiamo noi rinunciare alla nostra già limitata libertà di espressione? Continuiamo ad ingoiare qualsiasi boccone, senza minimamente chiederci chi abbiamo davanti e assisteremo passivi al declino e alla fine della nostra cultura.

Maria Laura Frattarelli 21.02.06 22:40| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo con te meno il n.6
Patrick

patrick vinco 21.02.06 22:25| 
 |
Rispondi al commento

DOMANDA X TUTTI
1)sono contro tutte le guerre
2)sono per la liberta' di vivere la propria sessulita' come piu' gli piace
3)sono ANTIAMERICANA per l'arroganza di come si propongono ad alfieri della liberta' nel mondo
4)sono contro la pena di morte
5)sono per la liberalizzazione delle droghe leggere
6)credo in DIO
7)credo nella famiglia
8)odio l'ipocrisia
9)odio la censura
10)amo la democrazia
DOMANDA CHI DEVO VOTARE??????
Grazie.

monica polli 21.02.06 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatevi un esame di coscenza.
(se l'avete)

monica polli 21.02.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

50 anni fa e forse anche più tardi i mariti esponevano le lenzuola della prima notte di nozze, si impediva alle donne di uscire da casa e di frequentare altre persone, le figlie venivano tenute segregate come monache e i fidanzati segreti se venivano scoperti erano guai. I preti in Chiesa stavano lontani da chi seguiva la messa e gli girava pure le spalle e si parlava latino.Si discriminavano tutti compresi al nord i meridionali. Io che abito in Piemonte sento spesso mia nonna che viene dal Veneto dire che una volta nessuno voleva affittarle o venderle niente e quasi ovunque si trovava "non si affitta ai meridionali".
Durante la seconda guerra mondiale sono state emanate le reggi raziali e chi era ebreo veniva mandato a respirare l'aria buona nelle camere a gas.

Voi direte..e questo che cxxxo c'entra?
C'entra perchè solo fino a 50 anni fa eravamo combinati male come loro..il mondo cambia e chi non cambia con lui è perduto.I musulmani cambieranno anche loro altrimenti non vivranno più..diminuiranno gli estremisti e si ridurranno a 0 gli attentai ma bisogna vivere rispettandosi l'un l'altro senza magliete e vignette blasfeme perchè equivale a un porco diesel..dato che ci sono le teste calde lasciamo perdere..c'è bisogno di prenderli in giro per ridere?Non credo.
Le cose si sistemeranno bisogna aver fiducia.
Sia ben chiaro che non tollero gli attacchi le bombe le bandiere incendiate le bestemmie ecc..

Poi se volete lanciargli bombe, ucciderli sbatterli fuori dai locali picchiarli accoltellarli madarli via a calci nel culo fate pure ma chi semina vento raccoglie tempeste.

Poi per chi mette nel proprio programma "difesa delle radici cristiane" cacciare vie i diversi non è la cosa migliore.Ma tanto se già un loro capo si sposa con rito celtico druido..è tutto detto!

Andrea Amadio 21.02.06 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo periodo di crisi e lavoro precario suggerisco di vendere bandiere europee gia' imbevute di benzina, BANDIERE BRUCIA E GETTA, per tutta quella gente che da settimane ci vomita addosso la propria rabbia, cosi loro si scaricano ....e noi si lavora un pochino....
Naturalmente scherzo, spero che DIO li fulmini e che l'alto voltaggio lobotomizzi i loro poveri cervellini....perche' se aspettiamo che accettino il nostro stile di vita....campa cavallo che l'erba cresce.

gino si 21.02.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che pena questi politici Italiani!
Pero ricordatevi che ogni popolo ha i governanti che merita, non è forse vero, che noi Italiani siamo un popolo di pecoroni?
Oncora oggi nella seconda repubblica, chi merita veramente rimane sempre al palo, forse perchè potrebbe far fare brutta figura a questa classe dirigente del 6 politico?
Meditate gente meditate............

Maurizio Viti 21.02.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

io non darei soltanto la colpa a questo governo; tante volte mi sono chiesto a chi sta comodo tutto questo... e' stato sostituito un partigiano e giornalista di prima categoria come Enzo Biagi, epurato dall'illustrissimo cavaliere... per una intervista ad un premio nobel come benigni (riconosciuto dagli americani anticomunisti per eccellenza). Come mai viene tollerato che un giornalista come Mimun mantenga il suo ruolo dopo una vicenda del genere!?? di chi e' ostaggio veramente la RAI? soltanto di berlusconi? di questo governo? quale e' questo scacchiere geopolitico che impone invece all'occidente di essere sempre tollerante e al mondo arabo di essere estremista?! io credo che si stia creando un muro, un nuovo muro che separera' due mondi e portera' la nostra societa' indietro di centinaia di anni... un mondo mussulmano contrapposto ad un mondo liberale e cristiano. Sara' colpa di uno stereotipo che solca i secoli e vede il male rappesentato nei mori mussulmani e il bene rappresentato nei paladini e crociati? saranno questi i nuovi "comunisti" magiabambini!?
Sembra che il nostro mondo abbia bisogno di un male da combattere; che adesso tocca agli arabi rappresentare il male in questo mondo (Occidentale)? e allora... l'apoteosi... i vecchio Gheddafi che uccide i suoi fratelli che strumentalizzati attaccano il consolato italiano a bengasi... che confuzione... siamo all'inizio di una nuova era e non ci rendiamo conto?? dal 2001 forse siamo tutti impreparati? compreso berlusconi e forse anche la sinistra a questo nuovo scenario!? Calderoli e' sicuramente sceso al livello di un balordo che si sbraca davanti alla camera... ma nella sua ingenuita' esprime realmente un malessere che e' dentro in ognuno di noi... la reazione al non rispetto delle nostre liberta', essere imbavagliati perche' il vicino di casa nostra e' suscettibile... consideriamo questo un attimo! perche' io devo rispettare l'integralismo islamico? Si deve ristabilire un dialogo prima che sia troppo tardi!

Nicola Buscemi 21.02.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho una proposta per Calderoli: proviamo a paracadutarlo in Libia. Daremmo un bel passatempo ai libici, toglirndocel al contempo dai c...oni !!

giuseppe pipitone 21.02.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Delle vignette pubblicate 4o5 mesi fà improvvisamente per magia fanno il giro del mondo ed innescano una crisi religiosa-politica-istituzionale-ideologica...... senza paragoni, praticamente un casino mondiale. Provabilmente questi vignettisti si erano già dimenticati di questi disegnetti ed ora se la fanno sotto dalla paura : hanno gran parte del mondo arabo-mussulmano contro!Simpatico no?
In tutto questo quello che proprio non riesco a capire è: secondo voi è possibile che sta gente sostanzialmente morti di fame e pieni di altri problemi vadano a rodersi il fegato per 4 disegnetti? Sono così pazzi e fanatici e c'è un burattinaio sopra le loro teste che si sta divertendo a tirare i fili da dietro le quinte innescando odi e casini a livello mondiale? Se si chi è sto STRONZO?

GIGI BIANCHIN 21.02.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Fonte Adnkronos:
Il ministro ''ignora le cause e non guarda in faccia la realtà''
Bengasi, Tripoli a Fini: ''Colpa delle vignette e di Calderoli''
Una fonte del Comitato generale del popolo libico risponde al vicepremier che attribuiva le ragioni della protesta ad un tentativo di ''destabilizzare il regime di Gheddafi''- La Libia contesta le affermazioni del ministro degli Esteri Gianfranco Fini, secondo cui dietro agli scontri di Bengasi di questi giorni ci sarebbe anche un tentativo di ''destabilizzare il regime di Muammar Gheddafi'', e ribadisce che la scintilla delle violenze è stata innescata dalla ''provocazione'' lanciata con la pubblicazione delle vignette di Maometto e con la t-shirt dell'ex ministro Roberto Calderoli. Quelle dichiarazioni sono ''una fuga dal problema - afferma una fonte del Comitato generale del popolo libico, citata dall'agenzia di stampa ufficiale Jana - che ignora le sue cause e non guarda in faccia la realtà, dal momento che tutto il mondo è testimone della posizione dei musulmani, le loro marce e proteste con decine di persone morte in Pakistan e in Nigeria, in Libia e altrove, mentre le manifestazioni si sono diffuse in molte parti d'Europa e in America''.

La fonte invita quindi Fini ''a smettere di parlare così e di concentrare l'attenzione su come mettere fine all'origine del problema, iniziata (con la pubblicazione delle vignette di Maometto, ndr) sui giornali danesi e continuata con le dichiarazioni e la posizione dell'ex ministro Calderoli''. Atteggiamenti che hanno rappresentato ''una provocazione nei confronti dei musulmani e un'offesa al profeta Maometto''.
-------------------------------------
E questi politici credono che in soli due giorni il popolo Mussulmano si dimentichi di loro, è veramente Incredibile, La mia domanda è: Ma che tipo di droga usano i nostri dipendenti?

Gianni Fraeli 21.02.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

IL RE DEI GIOCHI

Il Re dei Giochi, Eric Berne, l’Inventore dell’Analisi Transazionale, descrive un Gioco di Relazione che chiama Goffo Pasticcione. I Giochi di Berne non hanno niente di divertente e sono spesso delle fonti di guai. Ciò che differenzia i Giochi, come da Lui definiti, da altre attività di relazione è l’esistenza di uno scopo “ulteriore” non dichiarato da parte dei giocatori: questo è l’elemento caratterizzante il Gioco in A.Transazionale.
Berne li chiama “Games” ma non sempre hanno qualcosa in comune con quelli che io ero abituato a chiamare “giochi” e ancora, dopo qualche anno di studio, faccio un po’ fatica a capirli e a individuarli, figuriamoci a descriverli, ma ci provo ugualmente qua sotto e ci metto anche del mio.

Mi pare di aver capito che nella sua versione standard il Gioco Goffo Pasticcione funzioni così: Goffo Pasticcione, da cui il Gioco prende il nome, ne combina una delle sue (da non dimenticare mai che Goffo Pasticcione, malgrado il nome che porta, è comunque un Giocatore Vincente), Quando viene perdonato la sua Gaffe passa e viene raggiunto lo Scopo Ulteriore Non Dichiarato permettendo a Goffo Pasticcione di aumentare la posta passando al livello di gioco successivo, Quando la Gaffe invece non passa Goffo Pasticcione Vince comunque la Strigliata (spesso è pubblicità gratuita) che gli offre il trampolino per lanciare Nuovi Giochi di maggiore immagine e prestigio sociale come il “Cercavo Solo di AiutarVi” o il ben più aristocratico “Sono Stato Frainteso” unito spesso ad un gioco di rinforzo del Tipo“ Guarda se Devono Capitare Sempre a Me … i soliti deformatori della realtà” della serie “Piccolo Genio Incompreso”.

Harry Steed 21.02.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(..continua)

Voglio che tu sappia che in cabina elettorale io scriverò BEPPE GRILLO!
Quanto affermato è avvalorato da diverse considerazioni.Non controllo più il mio voto! Con il nuovo (vecchio) sistema proporzionale torneranno anche le vecchie “cordate” ?
Scriverò Beppe Grillo perché sono convinto che tu con il tuo staff di esperti, sia molto più PREPARATO su temi importanti come ecologia, informazione, comunicazione, tecnologie, e temi quotidiani molto più di tanti nostri DIPENDENTI che votano su argomenti su cui sono palesemente IMPREPARATI ed IGNORANTI.Scriverò Beppe Grillo perché hai già un programma di intenti molto più efficace e concreto delle 200 pagine della sinistra o degli slogan demenziali della destra.
Scriverò Beppe Grillo perché SEI INCENSURATO
Scriverò Beppe Grillo perché tu almeno hai un’opinione e pensi con la tua testa estraneo dalle logiche di partito e perché URLI per farti sentire. Scriverò Beppe Grillo perché hai un cuore ecologico ed un cervello “sostenibile”. E non sai quanto sia importante per me che vivo a Giugliano dove, a causa delle discariche legali e di quelle illegali della camorra, i tumori alla trachea e le leucemie sono cresciute negli ultimi 7 anni del 400% (fonti WWF). Scriverò Beppe Grillo perché, se Ronald REGAN, attore di serie B, ha governato il mondo nonostante fosse una testa di legno, se Berlusconi, non essendo neppure un professionista, ci ha fatto tante volte ridere in questi 5 anni di governo non avendone neppure il titolo, tu, che sei un COMICO PROFESSIONISTA, non avrai nessuna difficoltà ad affrontare temi seri con soluzioni concrete ed efficaci molto più di quanto abbia fatto L’ECONOMIA CREATIVA proposta da seri ed illustri POLITICANTI.
Io voto Beppe Grillo perché il voto è MIO e non dei partiti e, in quanto mio, è INSIDACABILE!
Sicuramente avrò votato per le MIE idee che per me tu rappresenti e non per dei partiti che rappresentano solo delle convenienze!!
Pasquale Pirozzi

Pasquale Pirozzi 21.02.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini,
ricordo con particolare tristezza quando venendo a Roma per il Congresso che presenziavo in veste di dirigente sindacale per la Lombardia, la Signora A. O. che ti ha visto crescere sin da bambino, (tu sai chi è!) con le lacrime agli occhi mi raccontava come la umiliavi davanti agli astanti, solo perchè essa ti suggeriva col cuore le proprie idee di altruismo. Ne rimasi talmente mortificato da non scordarlo mai. Peccato che non fai conoscere anche alla gente, le tue intemperanze. Avresti un indice di gradimento più fedele ai fatti. Giacomo Montana

Giacomo Montana 21.02.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

A Leonardo Migliarini

spiegati meglio che non ho capito.... ma risparmiati i paragoni che non ti riescono

antonio duliman 21.02.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

caro elio martino: prima di tutto lavati la bocca e impara a leggere!! l'aggettivo che ho usato per definire calderoli a questo punto sta benissimo anche per definire te...e poi mi spieghi che cazzo c'entra il dialogo tra religioni con quelle 4 vignette? pensi che insultare il papa, i nostri morti etc etc sia giusto e lecito nel nome della liberta' e pubblicare 4 vignette invece debba far sentire mezzo mondo in pericolo perche' dei fanatici,ignoranti, retrogradi vogliono far tornare il mondo nel medioevo? se bruciare la nostra bandiera e mettersi in ginocchio a chiedere scusa a dei trogloditi e' la tua idea di dialogo religioso allora nella grotta ci sei tu caro ignorante...e non tirare in ballo la parola comunista di cui evidentemente manco conosci il significato

max pagani 21.02.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Elio Martino, da un altro Toscano
Elio un ti ci confonde coi leghisti, dammi retta, l'intelligenza è del tutto incompatibile con il loro DNA; rispetto alla Toscana, per cultura e modo di vivere, sono 3 secoli indietro;
ma lo vedi che d'estate non vedono l'ora di venire da noi per rifassi l'occhi, la bocca e lo spirito e intanto noi gli si fa un culo così!
E pensano anche d'esse furbi....

Saletti Walter 21.02.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, presentati alle elezioni .....per favore ho bisogno di innamorami ancora della politica.

STEFANO FUSAR POLI 21.02.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

SENTI, JOHN WAYNE, PERCHE' QUESTI DISCORSI NON LI VIENE A DIRE A TREVISO IN FACCIA AL NOSTRO SCERIFFO GENTILINI?

SCERIFFO PADANO 21.02.06 16:22 |
------------------------------------------------------------

dimmi dove ti trovo che ti vengo a prendere a casa (poi me lo dici in faccia che sono un coniglio)

se te lo vai a prendere in culo tu e i trevigiani che votano lega nord mi fai un favore.

Elio Martino 21.02.06 16:35 |
------------------------------------------------------------

e mentre voi due vi scannate tra comunisti e leghisti, gli islamici si fanno una bella risata e vi fottono a entrambi!

IN PERICOLO E' TUTTA LA NAZIONE ITALIANA

TUTTI GLI ITALIANI DEVONO REAGIRE E MARCIARE INSIEME COME UN SOL UOMO CONTRO LA MINACCIA FONDAMENTALISTA

i regolamenti di conti li faremo dopo!

FORZA NUOVA PER LA RINASCITA NAZIONALISTA E POPOLARE

enzo romano 21.02.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata per ragioni di lavoro nei paesi arabi,
e devo dirvi che non sono persone molto raccomandabili.Al di là dell'errore commesso dall'onorevole Calderoli, e dalle nostre ideologie politiche, Vi garantisco che dentro
casa un arabo non credo che lo vorrebbe ne'Fassino, nè Prodi e neanche io che sono di
sinistra.Pericolosi, falsi, volta-faccia, ladri
disonesti ce ne sono tanti anche in Italia, ma
in loro c'è oltre a questo sempre una latente
vena di violenza, pronti alla rissa e a barattare
tutto e tutti.Lo hanno nel DNA DELsangue. Fare
nei loro paesi, quello che loro fanno nelle
nostre città, corrisponde a minimo essere percossi...Ve lo garantisco!

MARIA ASSUNTA 21.02.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
mi presento.
Mi chiamo Pasquale Pirozzi, architetto, 34 anni di Giugliano in Campania (NA). Provengo da una famiglia agiata, figlio di imprenditore edile, imprenditore edile a mia volta. Inclinazione politica per formazione familiare indubbiamente di centro destra (ex DC), per indole personale di centro sinistra. Ho votato, durante la mia vita elettorale, a seconda dei casi, per l’uno e l’altro schieramento, indifferentemente. Rappresento quello che i sondaggi chiamerebbero l’ELETTORE INDECISO.
Da tempo sono “angosciato” dal 9 aprile: sto cercando di farmi una MIA opinione; mi informo criticamente, per quanto possibile, leggendo i diversi giornali dei diversi schieramenti, cercando di non farmi “fare fesso” dalle trasmissioni televisive; cerco di informarmi a 360° sui diversi temi; parlo e discuto con animosità con amici che hanno una buona coscienza politica (uno di loro si candiderà presto come sindaco di Parete).
Ho vissuto all’estero per un paio d’anni e ho ben chiara la fama che in realtà il nostro Paese ha agli occhi dell’Europa, e la cosa, come italiano, è veramente deprimente e vergognosa.
Da una parte sono sconcertato dall’ IGNORANZA dimostrata ancora una volta della nostra classe politica di governo (i nostri DIPENDENTI ) che dovrebbe essere la nostra classe dirigente (?) (Vedi caso CALDEROLI di cui per pietà non faccio nessun commento, anche se meriterebbe gli schiaffi);
dall’altra parte sono inquietato dall’eterogeneità ed inconsistenza della nostra opposizione (cosa ci fanno gli ex DC con Vladimir Lussuria e Caruso? Rutelli, in tutti questi anni, ha mai detto qualcosa di concreto e non retorico?E soprattutto, comunque vadano le elezioni, Mastella vincerà?)

Quindi , dopo un’attenta e sofferta riflessione ho deciso che NESSUNO DEI SUDDETTI merita il mio voto !! Nessuno è degno di rappresentarmi in Parlamento!

Voglio che tu sappia che in cabina elettorale io scriverò a caratteri cubitali BEPPE GRILLO!
Quanto affermato è avvalorat

Pasquale Pirozzi 21.02.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

ELIO MARTINO..
Forse non ti rendi conto ma se c'e' un razzista sul blog questo sei tu', perche' nessuno ha mai offeso nessuno come stai facendo tu'.
Fai il bravo e fai un esame di coscienza, su'...

Mario Carrara 21.02.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tutti noi ce la prendiamo con la storia ma io dico che la colpa è nostra
è evidente che la gente è poco seria
quando parla di sinistra e destra"

G.G.

Direi che riassume bene tutti commenti fatti finora.Sono pochi quelli obiettivi tutti quanti pronti a dare del comunistaleghistafascista a chi la pensa diversamente..bravi!

Andrea Amadio 21.02.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, ogni tanto prendi anche tu' qualche abbaglio. Ti rendi conto che stai dicendo che il casino che c'e' in giro e' per colpa di una maglietta satirica? Ma hai provato ad uscire alla sera in alcuni quartieri arabi nelle citta' italiane? E gli arabi che bestemmiano come animali, li hai mai sentiti? SI? Hai mai provato a dire loro qualcosa? Oppure hai mai provato dire loro di non spacciare merda che vendono per droga? Io rispetto il fatto che tu sia sinistroide, ma cerca di mantenere l'obiettivita' che e' caratteristica del Grillo che tutti conosciamo...

Comunque forza Grillo ed abbasso i Razzisti (Ho detto Razzisti, non Leghisti!!!)

Mario Carrara 21.02.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

per paola margutti

hai poi comprato un vocabolario?
spero di si!
non era mia intenzione offenderti, ma se non sei in grado di capire la gravità delle azioni del ministro calderoli e il perchè queste siano più gravi, non più stupide, di quelle dei manifestanti pro palestina, è meglio che lasci stare i blog e ti compri un libro di storia.
se lo leggi con attenzione, imparerai ad essere più tollerante verso i poveracci e sicuramente meno verso chi detiene ruoli di responsabilità.

è probabile(o almeno spero) che tu sia solo ignorante: questo non è grave, si può rimediare.
se invece tu sei semplicemente in mala fede o peggio, stupida, questo è decisamente più grave.
dalla tua risposta a questo post si rivelerà il tuo quoziente intellettivo e di conseguenza la tua possibilità di crescere intellettivamente e culturalmente.

Elio Martino 21.02.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

concordo pienamente...

perchè non stiamo perlando di imperialismo di occidentali che si meritano la vendetta per aver creato un nord ricco e un sud affamato..altrimenti sarei la prima a fare ammenda e a stare zitta, ma parliamo di popolazioni, milioni di milioni di teste che non distinguono tra religione e stato che non ha diritti civili (ma badate, questo non è stato solo una causa esterna..). Dove non c'è una facciata costruita per mantenere rapporti di convenienza con l'occidente (vedi capi di stato e politici), è una religione che prevede la gihad, “guerra religiosa” contro se stessi, per non commettere azioni contrarie alla fede e contro i non musulmani.

I fondamenti dell’Islam si raccolgono attorno ai 5 pilastri della religione musulmana:

la preghiera, che si ripete 5 volte al giorno volgendo il viso verso la mecca

l’elemosina legale dovuta allo Stato, il quale si assume il dovere di tutti

il digiuno dall’alba al tramonto, che viene osservato per tutto il mese sacro del ramadan

il pellegrinaggio alla Mecca, da compiersi almeno una volta nella vita

la confessione di fede, cioè la lotta contro gli infedeli.

A me sta bene tutto possono credere quello che vogliono ma facciamoci almeno un pensiero sull'ultimo punto..

LA LOTTA AGLI INFEDELI!

Premetto che ho fiducia che gli integralisti siano una minoranza rispetto ai moderati, ma rendiamoci conto che ci troviamo di fronte ad un popolo che è pericoloso per il fatto che non sa, che è soggiogato, che non ragiona..e ricordo che tra quelle teste ce n'è una che ha largo seguito (purtroppo) e che vuole la cancellazione di uno stato dalla faccia della terra e l'aggravante è che lui sa bene quello che fa non è parte del popolo ignorante è un ingegnere civile, è stato profesore!! i soprusi storicamente determinatisi non danno diritto a cancellare o distruggere, danno diritto a trovare accordi e risarcimenti pacifici..altrimenti torniamo alle crociate..

Zarbo Rossella 21.02.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi, qual'è il "segreto" che Bossi ha carpito a Berlusconi tra una leccornia e una bottiglia di champagne di troppo nelle cenette di Arcore del lunedì? Berlusconi è chiaramente ricattato dalla Lega, ma quale sarà il segreto di cui Bossi è a conoscenza. Io ne ho in testa uno e voi?.

m. stella 21.02.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

al commento del sig.Pietro Lascala resto esterefatto.
prima di tutto finiamola con la sindrome da vittimismo,del tipo tutti contro Fini e Calderoli.d'altronde siamo ormai abituati ad assistere ad offese ed insulti, non alla sinistra (chi se ne frega), ma,quando ministri leghisiti, offendono il mio paese, francamente mi girano un pò.la ritengo poco informata sul conflitto palestinese e domando: ma i bambini uccisi da carrarmati israeliani e/o soldati israleiani come li devo considerare? vittime di terrorismo autorizzato, solo perchè i soldati portano una divisa? come si difenderebbe Lei da una invasione di un altro stato? il signor Bush con i suoi alleati hanno invaso L'Iraq perchè Saddam possedeva armi di distruzione di massa per poi scoprire che non era vero, ma comunque era un dittatore tiranno e sanguinario (ma non era alleato degli Usa nel conflitto con l'Iran?). esiste un modo per sconfiggere il terrorismo, le dittature di destra o di sinistra, i despoti sanguinari le stragi etniche, dobbiamo solo volerlo, in modo semplice: "esportiamo democrazia e libertà".per finire signor Pietro se per cinque anni abbiamo attraversato una crisi che va dall'economia allo stato sociale, beh, mi consenta, la colpa è di chi governa, di chi si assume l'onore e l'onere di presentarsi al popolo sottoscrivendo un contratto con gli italiani e poi pretende che il popolo creda che è stato rispettato.Vede,il signor Berlusconi ha sistemato le sue aziende, i suoi problemi con la giustizia ecc.,francamente spero che non abbia più problemi cosi che torni a fare l'imprenditore e la smetta di paragonarsi a Gesù, Napoleone e martiri vari.

tommaso antonio isola 21.02.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Se venerdi prox., l'iman di milano "ordina" ai suoi fedeli UCCIDERE i nemici dell'islam, colpevoli di aver "visto" maometto, MOLTI "andranno a caccia", si salvi chi puo'.

Se domenica prox. il papa dice ai suoi fedeli che si e' stufato di questi invasori, e "chiede" ai suoi fedeli di farli fuori 'sti islamici, credo che tutta la folla di S.Pietro rimarrebbe:
1) sbalordita
2) penserebbe che poverino e' impazzito
3) direbbe che non e' il papa, ma Calderoni travestito da papa che fa della satira
4) qualcuno riderebbe
5) moltissimi andrebbero a parlare della stranezza al bar con l'aperitivo
6)tutte le suore sarebbero probabilmente genuflesse a pregare e chiedere perdono per lo sproloquio

MA NESSUNO,RIPETO, NESSUNO CARICHEREBBE IL FUCILE O LANCEREBBE BOMBE AD UNA MOSCHEA, PERCHE' E' INCIVILE, IMPENSABILE, DISUMANO E TERRIBILMENTE SBAGLIATO RICORRERE ALLA VIOLENZA.

MA E' SACROSANTO LOTTARE CIVILMENTE PER LE NOSTRE LIBERTA', E VOGLIO CHE I MIEI FIGLI UN DOMANI SIANO LIBERI DI PARLARE, PENSARE, SCRIVERE, DISEGNARE E RIDERE LIBERAMENTE SENZA PAURA DI OFFENDERE NESSUNO.

E IMPLORO TUTTI I POLITICI DI RICONOSCERE LA GRAVITA' DEI FATTI, E DI PIANTARLA DI CHIEDERE SCUSA, MA DI DIRE UNA VOLTA PER TUTTE CHE IN ITALIA, IN EUROPA NOI CI POSSIAMO PERMETTERE ANCHE SATIRA DI CATTIVO GUSTO.

sandro marri 21.02.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOI PADANI INVECE ATTENDIAMO CHE LE SUE CONDIZIONI MIGLIORINO PER POTERLO UCCIDERE A BASTONATE COME MERITA UNA FECCIA DEL GENERE

FUORI QUESTI RIFIUTI DALLA NOSTRA TERRA !!!
* GIUSTIZIERE PADANO*

e invece guarda un pò una mamma, cittadina italiana (si suppone regolare e pure padana, almeno geograficamente) condannata a 30 anni per l'uccisione del figlioletto sta a casa con la sua famiglia, fa un altro figlio (e magari ha anche ricevuto il bonus del governo) E SI VA A FARE LE VACANZA IN SARDEGNA... il quadretto familiare, amorevolissimo, lo si può ammirare su giornaletti di gossip...ops..dimenticavo..ma le bestie di satana, organizzazione a delinquere, non mi sembra siano immigrati ma, udite udite, cittadini italiani e oserei dire, senza offesa per la brava gente, PADANI...
prima di sparare cavolate almeno 10 secondi ci si può soffermare a pensare...ma forse è chiedere troppo a gente come te!!
è inconcepibile considerarsi superiori a qualcuno...tanto più che se davvero esistessero persone di razza o rango superiore, non credo che sarebbero fregiati di annoverarti tra loro!!!
CORDIALMENTE, MA MI FAI PENA (intesa come pietas, nel senso cristiano e umano del termine)

mari paci 21.02.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

X ELIO MARTINO

Non mi risulta che Calderoli abbia cantato inni raziali tipo ....10-100-1000 Nassiria.

La risposta del Coriere e tipica di chi non ha argomenti.

I 4 voti di cui parli, statisticamente parlando, porterebbero la Lega a circa 10-11% di voti (e mi sono tenuta bassa)....

TI RODE EH?????

Magari io non sono una cima in politica (il che e' tutto da verificare), ma almeno non mi metto a giudicare come fai tu, e questo mi rende superiore a Te sotto tutti i punti di vista.

Paola Margutti 21.02.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/74.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Italia serena:

» calderoli poveraccio da res
l'ommini so' strani... [Leggi]

20.02.06 01:21

» Propaganda di guerra da freedomofword
Tra poco inizierà la guerra in Iran. A marzo probabilmente.I motivi sono quelli noti.Il penoso spettacolo di questi giorni non è altro che una ripetizione della propaganda utilizzata in Germania ai tempi di Hitler e Goebbels. [Leggi]

20.02.06 09:41

» Calderoli? Non credo ci sia bisogno di commentare da Tizio & Caio
Calderoli? Non credo ci sia bisogno di commentare... [Leggi]

20.02.06 11:29

» Calderoli? Non credo ci sia bisogno di commentare da Tizio & Caio
Ovviamente, cosa volete che siano 11 morti sulla coscienza... [Leggi]

20.02.06 11:32

» Mimun e Calederoli, quale democrazia può partorire queste menti? da guerrilla radio
aggiornamenti:


 
CALDEROLI INDAGATO A ROMA
L\'ex ministro delle Riforme Roberto Calderoli e\' stato iscritto sul registro degli ind... [Leggi]

20.02.06 15:38

» In Italia... da The Dubliners Blog
“La nave e' ormai in preda al cuoco di bordo e cio' che trasmette al microfono del comandante non e' piu' la rotta, ma cio' che mangeremo domani". S.Kierkegaard [Leggi]

21.02.06 10:25

» DALLA MAGLIETTA ALLA CAMICIA da Il paese delle meraviglie
Sarò semplicista: ma della vicenda della maglietta di Calderoli la cosa che maggiormente mi ha colpito è l'espressione del protagonista. [Leggi]

21.02.06 12:04