Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

325.000 cuccioli scuoiati


foche.jpg

Sono carnivoro, mi piace la carne, il prosciutto crudo, il salame, il lardo, la pancetta, l’osso buco, la carne cruda, lo zampone e il cotechino con le lenticchie. Mi piace la bistecca alla fiorentina, quella da sette etti netti più l’osso. Forse deluderò i vegetariani, ma non mi sento per niente in colpa.
Mangiare carne fa parte della mia natura.

Mi dà però fastidio la crudeltà, l’insensibilità totale, la gratuita uccisione di esseri viventi al solo scopo di lucro, per aumentare il pil. E se sono cuccioli indifesi, di due/tre settimane (il tempo necessario alla formazione di una pelliccia bianca), uccisi a bastonate e scuoiati vivi, la cosa mi fa veramente schifo.
325.000 cuccioli di foca sono uccisi in questi giorni nel civile Canada, il cui primo ministro Stephen Harper ha affermato che il suo Paese è vittima della propaganda e che il massacro è necessario.
La “World Society for Protection of Animals” ha dichiarato che si tratta della “più grande e crudele uccisione di animali marini mai registrata sul pianeta”.
I cuccioli sono uccisi a bastonate per non rovinare la pelle.
La pesca del merluzzo è sempre più scarsa a causa della pesca industriale e i cuccioli di foca rappresentano una risorsa per i pescatori che vivono in zone isolate.
Questo schifo rende 8,3 milioni di sterline e le pelli sono vendute all’industria della moda di tre Paesi: Russia, Cina e Norvegia.
Per il bilancio canadese 8,3 milioni di sterline sono poco o nulla di fronte alla perdita di immagine a livello mondiale.

Forse per persuadere il civile Canada a desistere da questo massacro è sufficiente non comprare più alcun prodotto canadese, in modo che il danno sia 10, 100 volte superiore agli 8,3 milioni di sterline che risparmia con questo commercio.
Io lo farò.

27 Mar 2006, 22:31 | Scrivi | Commenti (2564) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sostengo il Movimento 5 Stelle a spada tratta ,ma questa affermazione di Beppe ,se vera,mi lascia esterefatto;Come si può amare o proteggere un animale e poi allo stesso tempo essere complici consapevoli di una carneficina orrenda, che tutti i giorni miete milioni di vittime innocenti.
Chi ama gli animali,non li mangia.
Ciao Beppe ,spero sia una montatura questa tua affermazione che gira sul web,ormai un po dappertutto.

antonio de falco 23.01.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dico io è questo: come si fa ad avere la freddezza, l'insensibilità, il coraggio di compiere certe azioni. Posso capire tutti gli spunti economici che possono prendere vita da certi giochi di mercato ma come si fa a prendere un bastone in mano e darlo di santa ragione a chi non ha fatto niente per meritarselo???? Vorrei sapere i nomi di chi, materialmente, ha preso in mano il bastone. Nomi e cognomi che se mi capita di incontrarli li prendo a bastonate io: con il solo movente che sto uccidendo a bastonate solo per uccidere la violenza!

Gigi Spezia, Marsala Commentatore certificato 09.05.12 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Pellicce, i negozi ne sono invasi. Ma non si tratta delle pellicce intere classiche - ormai dai più considerate simbolo di insensibilità verso gli animali - bensì di inserti di pelliccia. Che siano di volpe, visone, coniglio lapin, cincillà, murmasky, cane o gatto camuffati... questi "ornamenti" sono dappertutto: giacche, cappotti, parka, guanti, stivali, scarpe, borsette, berretti, cappelli, maglioni. Neppure gli indumenti per neonati e bambini si salvano dalle pellicce ormai, sono ovunque, per chiunque, nei contesti più inutili, sembra che non sappiano più dove metterle. Non è ammissibile che nel 2011 delle creature innocenti vengano martirizzate in nome della moda. Lo sapete? voi che siete contro le pellicce, sapete che quel pelo che orna giacche, borsette, ecc. deriva da animali scuoiati vivi? Informatevi qui http://pellicce.blogspot.com

Anna Bigoli Commentatore certificato 18.11.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Credo in un Dio di giustizia, ho bisogno di crederci per non impazzire e per non cadere in una profonda irreversibile depressione. Credo fortemente che Dio farà giustizia e vendetta su tutti coloro che avranno commesso qualsiasi tipo di atrocità contro altri uomini e contro la natura. Ho bisogno di credere e sperare che esista una giustizia suprema, giusta e perfetta, non umana ma divina. Voglio crederci per trovare dentro di me la forza di sperare e di continuare... Non posso più confidare negli uomini, perchè essi sono corrotti, ingiusti e malvagi. Non posso più fidarmi dei miei simili, purchè ne faccia parte, perchè ho visto quanto male sanno fare. Ho bisogno di fidarmi di Dio, perchè se non posso fidarmi di chi vedo, forse allora posso, devo fidarmi di chi non vedo. Voglio credere in chi non vedo ma che sento forte dentro di me, l'essenza perfetta del suo amore, della sua giustizia e della sua verità. Esse non mutano, stanno li, in eterno perfette e incontaminate. Voglio credere nel ritorno sulla Terra di Gesù Cristo, ci voglio credere con tutto me stesso, perchè la mia vita è assetata di giustizia, di amore e di verità. So che tutto questo avverrà, non so quando ma so che avverrà. So che troverò soddisfazione nel vedere coi miei occhi la punizione inflitta a tutti i malvagi. Essi riceveranno con gli interessi il salario per tutta la sofferenza che hanno prodotto alla Terra, agli animali e alle persone!! Quello si che sarà un giorno di grande festa, dove potrò urlare: "... siiiiiii così.. siii! che sia giustizia, giustizia e ancora giustizia !!! Solo allora sarò appagato e la mia vita traboccherà di gioia e un infinito orgoglio mi esploderà nel petto: il vedere la Gloria di Dio e la sua giustizia sulla faccia della Terra!
L'Antinano

frank L. Commentatore certificato 10.06.08 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Non ho avuto il coraggio di vedere i video del massacro su quelle creature innocenti, anche perchè mi è bastato quello visto al tg e non avevo voglia di piangere nuovamene. Ho sempre provato dolore nel vedere la sofferenza di qualsiasi essere vivente sopratutto quando si tratta di esseri indifesi, bambini,anziani,animali... Mi chiedo qual'è stata la sfortuna di questi cuccioli, quella di essere venuti al mondo?

Lucia Nano 21.04.08 12:09| 
 |
Rispondi al commento

..non so da dove iniziare..non so che parole usare..la mente è vuota..davanti i miei occhi solo immagini sfocate, colme di rosso sangue.
BASTA..nn è giusto..!!Non riesco proprio a concepire come è possibile che un essere umano riesca a fare tutto ciò.
Stiamo parlando di uccidere..ma uccidere torturando..non ci sono bastati i campi di concentramento per capire che tutto questo non ha senso?!?!
L'uomo stà sfogando la sua rabbia di questa società proprio contro questi animali...nn è giusto..come nn è giusto distruggere Km della foresta Amazzonica per qualche grammo di cocaina che porta solo più distruzione!!!Questa società ci induce a credere di avere il bisogno di tante cose che in realtà sono superflue ed inutili!!!

Maura Robba 21.03.08 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
ho appena guardato su www.petatv.com alcuni video mostruosi di animali scuoiati vivi per prenderne la pelliccia, polli bastonati,amputati di becco e ali, tori castrati da svegli e vivi....ho dovuto fermare i filmati perchè non ce la facevo più ad assistere a così tanti orrori....
io sono carnivoro, la carne mi piace tutta e di tutti i tipi....contemporaneamente però non voglio contribuire mangiandola a questi massacri....non so se mi sai rispondere, ma....esiste un modo per riconoscere le carni che provengono da allevamenti che "seguono le regole" da quelle no?
vorrei potere mangiarmi un pollo, sapendo che è stato allevato umanamente e ucciso, semplicemente tirandogli il collo, senza soffrire e senza essere stato torturato....

mauro asirelli 13.11.07 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON HO IL CORAGGIO DI VEDERE PER INTERO IL VIDEO, GLI SPEZZONI CHE MI CAPITA DI VEDERE OGNI TANTO, MI BASTANO A COMPRENDERE QUALE CRUDELTA' SI COMPIE NEI CONFRONTI DI QUESTI ANIMALI. IO SONO CONTRO, ANCHE IO AMO LA CARNE E' VERO, MA NON POSSO TOLLERARE QUESTI ESEMPI DI INCIVILTA'. MA QUANTA INSENSIBILITA' CI VUOLE PER COMPIERE ATTI COME QUELLI? E NON SOLO, PERCHE' VORREI FAR PRESENTE(COSA CHE LA MAGGIOR PARTE DI VOI SA GIA') CHE QUELLA E' SOLO UNA DELLE TANTE FORME DI MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI. CI SONO PERSONE(ANCHE SE HO DEI SERI DUBBI NEL CHIAMARLE IN QUESTO MODO VISTI I LORO ATTI) CHE SI DIVERTONO A MALTRATTARE ANIMALI SOLAMENTE PER IL GUSTO DI FARLO, ANIMALI CHE POI MUIONO PER I CALCI, SCHIAFFI, BASTONATE, SBATTIMENTI CHE RICEVONO E SAPETE CHE NE FANNO?? NULLA....ALLA FINE QUELLI ERANO ANIMALI DA "SPETTACOLO" LA LORO CARNE NON DOVEVA SSERE MANGIATA, LA LORO PELLICCIA NON DOVEVA ESSERE UTILIZZATA, NO, LORO ERANO SOLO UN'"INTRATTENIMENTO PER IL PUBBLICO"....UNO SCHIFO, UNA VERGOGNA PER NOI CHE VENIAMO CHIAMATA LA RAZZA INTELLIGENTE, LA RAZZA SUPERIORE, MA QUANDO MAI??QUESTI SONO CHIARISSIMI ESEMPI DELLA NOSTRA INFERIORITA' MENTALE RISPETTO AGLI ANIMALI CHE NON CI TOCCANO MAI....E POI CI MERAVIGLIAMO SE MAGARI UN PASTORE TEDESCO UCCIDE UNA PERSONA O UN BAMBINO, SI SONO D'ACCORDISSIMO , NON DOVREBEE CAPITARE, MA NOI NON SIAMO CERTO MIGLIORI!!!

valentina bragoni 05.11.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è vergognoso...crudele
non chiamateli bestie,non offendete chi è migliore di noi...il Canada ha permesso
un tale massacro in nome del dio denaro ma mi chiedo
come possono dormire sonni tranquilli.
Il mondo fa paura davvero....
Maria Pia

Maria Pia Del Canto 21.10.07 22:08| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO MONDO MI FA VOMITARE,COME CAVOLO SI FA A PRENDERSELA CON DEI POVERI ESSERI INNOCENTI CHE SONO GLI ANIMALI,LA STESSA CATTIVERIA LA FAREI A QUESTE MERDE DI PERSONE CHE NON HANNO UN BRICIOLO DI SENSIBILITA',SE MI TROVASSI NEI GHIACCIAI CANADESI VORREI POTER FARE UNA MIA CACCIA PERSONALE,MA A L'UOMO NON ALLE POVERE FOCHE!!!!DICO BASTA AL MALTRATTAMENTO DI TUTTI GLI ANIMALI DEL MONDO...

Deborah D. Commentatore certificato 14.10.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO NOI STESSI AD ALIMENTARE QUESTO! SIAMO NOI STESSI! LE STAR COME MADONNA AZIONISTE DI CASE DI COSMETICA (TEST SUI CONIGLI VIVI E TANT'ALTRO) CHE INDOSSANO PELLICCE, DIAMANTI(LA GENTE CREPA NELLE MINIERE DI DIAMANTI) POI PERò FANNO IL LIVE EARTH E TUTTI I COGLIONI UOMINI MEDI DEL CAZZO PENSANO CHE QUELLE STAR SIANO PALADINE DELLA SALVAGUARDIA DEL MONDO! ! IO QUANDO VEDO STE COSE MI SI RIVOLTA LO STOMACO! ODIO CHE DICE "DIO VEDE E PROVVEDE" DIO LE PALLE! NON Cè GIUSTIZIA, FIGURIAMOCI SE Cè GIUSTIZIA DIVINA..BAH... FANCULO A CHI CI CREDE ANCORA! UNA VOLTA HO PRESO UNO PER IL COLLO IN CENTRO PERCHè USAVA IL GUINZAGLIO DI QUOIO COME FRUSTINO SUL SUO CANE! LA COSA + SAGGIA CHE HA SAPUTO FARE E STATA MOSTRARMI IL TESSERINO DA SBIRRO....CHI MALTRATTA UN ANIMALE MALTRATTA UN ESSERE VIVENTE QUINDI COMMETTE UN CRIMINE, PERò I SOLDI FANNO DA PADRONE IN QUESTO CAZZO DI MONDO..SE UN CRIMINE E FATTO A SCOPO DI LUCRO PER LO STATO E UN CRIMINE SOLO PER NOI CHE STIAMO A GUARDARE E ABBIAMO UNA COSCIENZA....LE SFILATE DI MODA COI PUTTANONI DAL CULO STRETTO SONO COSE CHIC E UNA QUESTIONE DI PRESTIGIO...IO A QUELLE TROIE E A QUEI PAPPONI MOSTREREI QUESTI FILMATI, VORREI VEDERE LA LORO REAZIONE..VORREI INFORMARE LA GENTE IN QUESTA MANIERA, LA GENTE DEVE INCAZZARSI ALTRIMENTI NON REAGISCE..I TG NN NE PARLANO E SE NE PARLANO NON MSOTRANO I FILAMTI PER ETICA...VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOO! LA GENTE DEVE VEDERE QUESTE COSE! PRIMA DI COMPRARE UNA PELLICCIA DEVONO AVERE MILLE RIMORSI DI COSCIENZA ! DIREI ALTRE MILLE COSE MA HO SCRITTO FRASI INCAZZATE IN MANIERA INCAZZATA, QUINDI LA PIANTO QUI DI RODERMI IL FEGATO E ASPETTO PAZIENTEMENTE CHE LA BOMBA ESPLODA.................

ALEZ A. Commentatore certificato 29.09.07 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste bestia più crudele,sangue più amaro e consapevolezza di esserlo anche io,essere umano,la peggiore malattia per questo stanco pianeta.
No,Tutto ciò non mi fa schifo,MI FA MALE.
Brucia dentro come un fuoco perpetuo,vedo il mondo che fugge dai nostri piedi e noi non facciamio altro che accellerare la sua misera fine..accidenti come brucia lo sguardo di quei grandi occhioni scuri che non battono più l'ultimo scintillio di vita..accidenti a tutta questa ignoranza.A me tutto ciò fa paura,ho solo 15 anni e mi sembra così buio il mio futuro,immerso nel povero sangue di questa mia giovane amica dei mari del nord,uccisa senza un motivo se non la crudeltà dell'inarestabile FAME del'uomo..Oggi mi vergogno della mia specie,che uccide,scuoia,profana.Mi vergogno.
Non posso smettere di pensare a quei grandi occhioni che stanno già dormendo il loro ultimo precoce e sofferto riposo..
Accidenti,MONDO,SVEGLIATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

bettina costi 17.07.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Si rovina il pelo? Oh,mi dispiace,e ci dovrei credere? Guarda, mi prenderei la responsabilità di spiegare a questi "signori" gratis almeno 25 modi per ammazzare un cucciolo di foca con meno fatica e senza rovinare il pelo pur di evitare di pestarli con un bastone uncinato fino alla morte (se arriva, sennò c'è la piacevole spellatura da vivi, che praticherei io stesso ai figli di tali signori in presenza dei medesimi). Sono molto scettico riguardo al fatto che con firme e proteste si possa fare qualcosa, dato che dietro a libertà e diritti umani spesso si nasconde anche il diavolo stesso, e che laddove diventi illegale quei "cacciatori" non verranno puniti (la solita storia...una multina e poi via! pronti a randellare sui ghiacci ancora) ma tanto vale provarle tutte...La puntiamo sui quattrini? Già meglio, embargo alla roba canadese, ma un tale atteggiamento non credo sia portato dai soldi, no, sennò non durerebbero tanta fatica per bastonarli, l'uomo per ottenere ciò che vuole lo fa sempre durando meno fatica possibile. Qui c'è una deviazione mentale,no,troppo poco,non so come definirla...Violenza contro la vita allo stato puro, male assoluto, perchè se durano fatica allora ci si divertono, o forse provano piacere, non lo so, ma quello è IL male. Che faccia ha Satana? Guardate sui ghiacci canadesi, c'è una fottutissima foto...

Simone Bonucci 27.03.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Uomo ha perso la battaglia evoluzionistica! Sembra una battuta ma non lo è. Il suo lento declino é cominciato quando da raccoglitore-cacciatore (poche unità per un vasto territorio e molto tempo a disposizione per la propria spiritualità) si è trasformato in agricoltore-allevatore cominciando a sfruttare il territorio (molto benessere!sviluppo demografico vertiginoso e inutile smania di accumulare beni). Non credo che l'Uomo sia un essere scelto da Dio, penso sia un animale che come altri abbia affinato delle qualità(sistema nervoso più evoluto) come il ghepardo che corre più veloce o una lince che posside una vista formidabile (ricordiamoci sempre che anche il più grande premio Nobel non inventa nulla, ma scopre).Nell'immaginario comune ormai si pensa all'Uomo e il mondo Animale (persino nei documentari)come compartimenti stagni non ricordardo che l'Uomo è parte integrante della Natura un unico sistema. L'Uomo purtroppo si vuole elevare a Dio distaccandosi sempre più dalla sua realtà e questa sua presunzione lo porterà probabilmente alla sua rovina come è accaduto a tante specie su questo pianeta. Credo che se noi tutti non ritroveremo questa simbiosi perderemo dempre più il senso della vita e del sacro.Sulla terra esistono ancora delle splendide eccezioni come alcune tribù in amazzonia, nel borneo, gli aborigeni che dopo anni di persecuzioni si stanno riappropriando della propria dignità e cultura, ecc., abbiamo molto da imparare gli uni dagli altri, si proprio da quei selvaggi che chiamano questo pianeta Madre Terra.

Simone Nolli 17.03.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Anche se la notizia è un pò vecchia, queste cose succedono ancora. E' bene ricordare. Sono sicuro che molti non sanno, o molti non hanno visto, o non vogliono sapere, o non vogliono vedere.
Vedendo il video, la cosa più orrenda che ho provato non è stato il disgusto per le immagini forti, né l'odio per quelle persone e soprattutto per chi le ha commissionate, bensì l'impotenza. La totale, annientante impotenza. Vedere quelle creature massacrate e rimanere immobile davanti allo schermo del pc senza poter far nulla. Questa è la cosa che più mi turba.
Sono solo un ragazzo di 21 anni, studente universitario di Biologia, che come molte persone prova amore per la natura. Amore e soprattutto RISPETTO. Abbiamo lo stesso diritto di vivere di quei cuccioli di foca, o di qualsiasi altra creatura che ogni giorno viene uccisa per scopi nefasti. L'animale uccide altri animali per sopravvivere, per cibarsi. L'uomo, che pur sempre animale è, per cosa uccide? Quando vedo queste cose provo repulsione e vergogna per la specie a cui appartengo, il cosiddetto "Homo Sapiens".
Fortunatamente non siamo tutti così. Buona parte del genere umano prova ancora rispetto ed amore per quella natura di cui fa parte. E' l'unica speranza che ora come ora riesce a confortarmi, pur sapendo che spesso e volentieri che le persone che contano, politicamente parlando, che potrebbero mettere fine a questi scempi con una semplice parola "BASTA", fanno parte di quella schiera di Homo Sapiens che si divertono a gozzovigliare nel loro denaro insanguinato, e se fregano. Uno mi ha detto: "spero che a quelli che hanno fatto e permesso tutto ciò, quei morti rimangano sulla loro coscienza." Ho risposto: "perchè, credi davvero che quella gente abbia ancora una coscienza?"

Come tanti, in questo blog lascio anch'io il mio messaggio, nella speranza che ci si renda conto di quanta crudeltà noi, come uomini, siamo capaci di generare. Crudeltà, stupidità, ignoranza e malata cupidigia.

Marco Pagani 21.02.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Questi piccoli esseri vengono scuoiati da vivi, senza nessuno scrupolo. Gli animali che come questi muoiono ogni giorno nel mondo sono molti, troppi... dobbiamo far sentire la nostra contrarietà alla cosa, e forse solo così qualcosa potrà cambiare... firmiamo le petizioni on line sui siti animalisti, e ricordiamoci che sono esseri che amano e soffrono proprio come noi...
Grazie a tutti!

Emiliano Ficalbi (oipafirenze) Commentatore certificato 27.01.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sterilità oggettiva di questo blog è data dal comune ritrovarsi nell'orrore , nel denunciare le barbarie atroci inflitte agli animali e alla nostra condizione di uomini incapaci di progredire verso uno sviluppo sostenibile,ma non ci sarà una sola persona che porta la pelliccia o che mangia carne che leggerà questo blog e cambierà stile di vita.lo sapete tu che fai il blog e quelli che si ritrovano in questo blog come nei tuoi spettacoli per sentirsi onesti e diversi.ma il senso del cambiamento non è in questo foglio elettronico ,non è in uno spettacolo di piazza o di tv .bisogna superare l'autocompiacimento dell'appartenenza e passare all'agire rischiando di esporsi in ambienti diversi dal sicuro e dal conosciuto.questo ghetto mediatico non vale l'azione di un solo missionario o di un giovane che fà volontariato.la parola serve ma serve per informare chi non sà.scusate x la provocazione ma la pensiamo tutti allo stesso modo e ce la raccontiamo tra di noi. ciao

giovanni pellico 21.12.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di abuso, maltrattamento e sfruttamento animale, tutti dovrebbero vedere il documentario "Earthlings" e aprire gli occhi! il sito è www.isawearthlings.com

rebecca melis 21.12.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Anche io non compero prodotti canadesi appunto per via di questo massacro. La cosa la estendo anche a prodotti provenienti dalla Norvegia e dal Giappone perchè i norvegesi uccidono le balene i Giapponesi anche i delfini.

lorena Valle 20.12.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento

non so bene come spiegare cio ke voglio dire... uccidere delle foche x scopo di lucro è un assassinio... xo dire che è sbagliato uccidere le foche ma che nn è sbagliato uccidere un maiale per farci il prosciutto o sfruttare una mucca per il proprio latte (mucca che cmq finirà al macello quando divenuta improduttiva...) è un controsenso!
l'uomo fisiologicamente non è un animale carnivoro.. ora non voglio fare tutta la storia su questo fatto... ora io nn voglio convertire nessuno all'essere vegetariano o vegano, uno fa poi quello che vuole, xo penso che sia un discorso in gran parte ignorato dalla massa, ma se la gente lo conoscesse meglio scoprirebbe quanto è vantaggioso per la salute delle persone, per gli animali che (inutilmente) sfruttiamo e per l'ambiente in cui viviamo... io penso che sia una cosa che debba essere promossa per il bene di tutti! se volete un sito con un sacco di informazioni: www.vegan3000.info , qui trovate tutto quello che vi puo interessare!

Mauro Tunesi 19.12.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Per favore non parliamo di sopravvivenza,o di necessità di sfamare la famiglia,uccidere è comunque sbagliato,sfruttare è comunque sbagliato.Penso sarebbe utile e istruttivo visitare un allevamento avicolo intensivo,un macello,un allevamento di suini,vedere come vivono e come muoiono questi animali,dicono che siano metodi non cruenti,un bel colpo in testa e poi via, scuoiati,a volte ancora vivi,proprio come le foche, o le balene,cosa c'è di diverso?perchè le mucche e i polli si e le foche o le balene no?perchè siamo l'unico essere vivente a fare delle distinzioni speciste?perchè si fa finta di non vedere,di non sapere?Perchè si continuano a fare inutili,terribili e crudeli esperimenti sugli animali?per la ricerca?e su cosa?su malattie che i cani o i gatti o le scimmie o i conigli non hanno?Però a noi dicono che la scienza deve progredire e che i test sugli animali sono indispensabili,perchè?Sapete come fanno a testare le creme cosmetiche?usano i comigli,non hanno ghiandole lacrimatorie e tenendoli fermi,con le zampe immobilizzate in "macchine di contenimento" per fare in modo che non si puliscano,gli spalmano la crema sugli occhi facendoglieli bruciare,e per bruciare si intende incenerire,la cornea si lacera e tra atroci dolori vengono buttati nei sacchi per la "distruzione" perchè usare del tanax per dei conigli è una spesa che si può evitare...
I cuccioli di foca sono solo uno degli innumerevoli esempi di crudeltà, stupidità e superbia dell'uomo,fortunatamente i paesi europei hanno bloccato l'importazione di prodotti derivati da cuccioli foche canadesi(ci sono anche le mattanze del nord africa meno sponsorizzate),hanno bloccato pellame cinese e coreano(cani e gatti),ma poi si fa entrare nell'UE la turchia, paese in cui i cani vengono uccisi a bastonate, proprio come le foche.
A volte penso che vorrei rinascere come un gatto, un cavallo, una tigre,ma forse sarebbe meglio rinascere uomo e avere la possibilità di spaccare il culo a quegli stronzi.

la fede 15.12.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono parole per descrivere quelle immagini. Come non ce ne sono per il sito che vi invito a visitare www.strasbourgcurieux.com/fourrure.
Spero che chi abbia freddo si comperi un bel giaccone in lana.
Grazie

mario grosselli 15.12.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

la crudeltà contro gli animali è qualcosa veramente abominevole.. che siano delle foche appena nate.. che pulcini da allevamento.
non sono una vegetariana sfegatata.. ma vorrei farle presente questo sito : www.saicosamangi.info
hanno messo dei filmati vermante strazianti
io l'ho visto qualche giorno fa ed ho ancora lo stomaco rivoltato.
se ci fosse la possibilità di creare una morale riguardo al consumo di carne sarebbe una bella cosa.. non dico di non mangiarla completamente. ma cercare di boicottare le marche/multinazionali che ci speculano pesantemente.
tagliano il becco ai pulcini per evitare che si facciano male tra loro nelle gabbie.
ma per esempio le uova della coop provengono da allevamenti di terra.a cui non servirebbe il taglio del becco.un bel compromesso no?
perchè non farlo anche per altre cose? altri produttori?
grazie per l'attenzione

clorinda cassese 23.11.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono Giuseppe de Santo, nato a Napoli il 21/01/1984 alla Via Palmentiello 78 (NA), sono su questo mondo la mattina mi sveglio, mi reco sul posto di lavoro, prendo soldi a fine mese (questo sarà un altro argomento di cui discutere, "IL VALORE ATTRIBUITO DALL' UOMO A UN PEZZO DI CARTA"), ho miei hoppi, interessi, la ragazza ...... MA NON SONO VIVO, IL SOL PENSIERO CHE SIAMO PIU' DI 6 MILIARDI SU QUESTA TERRA E LA MINIMA PARTE DI QUESTE PERSONE CHE E' AL COMANDO "" DEL RIESCE A PILOTARE E CON LA FORZA DEL DIO DANARO CONVERTIRE IL PENSIERO DELLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLA GENTE MI FA STAR MALE, HO IL CUORE UIN FRANTUMI .

QUESTO BLOG E' PERFETTO PER SFOGARE E TROVARE LA LUCE NEL BUIO .

IO SOGNO UN MONDO PULITO, MA LA MIA DOMANDA RICORRENTE, PIU' PASSA IL TEMPO PIU' MI PONGO QUESTO QUESITO, E PENSO NON SOLTANTO IO :
MA L'UMANITA', LA DIGNITA', LA CAPACITA' DI ACCETTARE LA NS. NATURA, SONO FATTORI MAI STATI ACCETTATI EPRESI IN CONSIDERAZIONE DALL' UOMO, DALL' UOMO .........?

VEDERE IL VIDEO DEI PICCOLI CUCCIOLI MI FA STAR MALE, NON POSSO FAR ALTRO CHE RIFLETTERE E ASSORBIRE L' ENNESIMA SCONFITTA INFLITTAMI DALLA MALVAGGITA' DELL' UOMO .

AMO LA VITA, MA NON VOGLIO RESPIRARE E VEDERE NULLA .

REAGIAMO VI PREGO A QS MASSACRO, CHE NON SI FERMERA' NATURALMENTE .

REAGIAMO VI PREGO .

Giuseppe de Santo Commentatore in marcia al V2day 23.11.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ci siamo conosciuti di sfuggita a Genova, alla fnac.. qualche tua battuta su Cuneo, ovvia, me la aspettavo... ho anche riso!!!
FERMA IL MASSACRO DI CUCCIOLI!!!!
Sto per fare un appello impopolare: trascura la politica, trascura gli scandali, trascura il parlamento pulito: lo so che è tutto importante e in qualche modo collegato, però questa vergogna, questa crudeltà DEVE ESSERE FERMATA, e se qualcuno può farlo magari sei tu.
Qui non basta sapere la verità perchè nel frattempo è una strage.. una strage che si rinnova. Non credo che sia necessario essere più o meno animalisti per chiedere di fermare tutto questo, basa essere degli esseri UMANI per non poter sopportare cose del genere. Voglio da te una promessa: CHE FARAI QUALCOSA!!!
Grazie, perchè hai voglia di lottare, per noi e con noi, perchè non ti stanchi neanche quando vedi tutto questo.
Un abbraccio.

Serena

Revelli Serena 20.11.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Che differenza c'è tra un Uomo e un animale? Tutti rispondono che l'uomo è più evoluto, ragiona è intelligente. Bella intelligenza quella di distruggere il proprio ambiente o i propri simili anche se non sono della stessa razza. C'è forse differenza tra una bella bistecca di manzo e il braccio di un uomo in piatto? Biologicamente l'unica differenza è la razza, ma entrambi gli esseri amano, odiano, provano paura e piacere e anche dolore, come noi. Quando dici -"Mi piace la bistecca alla fiorentina, quella da sette etti netti più l’osso"- ecco mi viengono in mente le costole umane messe nel piatto, te ne accorgeresti se fossero umane? sii sincero. Mi dici che differenza fa? Tu hai un potere mediatico notevole in mano, perchè non fai la stessa domanda agli italiani, sai cosa ti risponderebbero? Cazzate, perchè non esiste differenza, ma esistono solo scuse, scuse, scuse, e ancora scuse. Grazie dello spazio che mi hai concesso per poter esprimere la mia opinione, comunque resti sempre in qualche maniera più democratico di tanti altri. Ciao.

Davide Vianello 07.11.06 06:47| 
 |
Rispondi al commento

sarò stupido..sarò una bestia..ma io prenderei quegli esseri (qualcuno li definisce esseri umani..ma allora "umanità" cosa significa?)con le mazze in mano e li ucciderei lentamente scuoiandoli vivi. non sarebbe una giusta ricompenza x il loro impegno?

gabrile scoditti 02.11.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Hemm.. ecco.. oltre le parole anche l'infomazione visiva possono manipolare i fatti.. il "marketing" esiste anche al contraio.

Magari mi sbaglio, ma io ero rimasto alla dichiarazione fatta dai registi e dagli attori di quel filmano che fosse UN FALSO creato apposta per sucitare questi sentimeti animalisti.. mentre nella realta usano sistemi piu efficenti.

a chi credere ?

Nel dubbio proreo ricordate ?

VOGLIO credere che sia un falso e che anche se ovviamente continuano a uccidere le foche come lo fanno per i vitelli.. o no ?

Saluti d'8-D

daniele D'onofrio 31.10.06 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro signor Grillo... Ha centrato in pieno ciò che mi sta più a cuore... Il fatto che della gente uccida dei poveri animali solo e unicamente per la loro pelle è la cosa più crudele che esista al mondo...
Ok, l'uccisione di alcuni animali è necessaria per la sopravvivenza, capisco chi uccide una mucca per ricavarne la carne per sfamare la prorpia famiglia, ma non comprendo il motivo della caccia e della produzione di pellicce!!!
Ciò che voglio dire è che Dio ci ha dato la vita, un luogo dove passarla e degli animali di cui NUTRIRCI, perchè distruggere questo ecosistema? Gli animali hanno un'anima esattamente come l'uomo e dei sentimenti esattamente come l'uomo... UCCIDERE UN ANIMALE SOLO PER LA PELLE O SOLO PER PIACERE è COME UCCIDERE UN UOMO!!!!!!!!!!!
Lo so che magari, l'opinione di una ragazzina di 16 anni non è molto...ma dovevo almeno esprimere il mio sdegno più profondo...
Arrivederci

Claudia Accursio 29.10.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

C'è da chiedersi se sono veramente esseri umani degni di tale definizione.....
io mi chiedo come riescono a massacrare a bastonate quei cuccioli senza provar un minimo rimorso....
CHE SCHIFO......

Mattia De Rosa 23.10.06 00:48| 
 |
Rispondi al commento

penso che per ristabilire il vero equilibrio (che ognuno ha il suo) si debba mangiare di tutto e un po

reiki radionica radiestesia 21.10.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,ho solo 23 anni e forse ancora poco capisco e conosco della vita e di qst mondo ma quello ke giornalmente vedo mi fa skifo.Sono forse troppo ingenua,cresciuta con ideali ke non rispekkiano la ns realtà ma credo anke ke qst realtà la facciamo noi, siamo noi il futuro e possibile ke abbiamo così poco interesse x quello ke verrà?possibile ke si pensi solo ad arrivare,ad avere ad apparire costi quel ke costi?Possibile ke non si riesca a capire ke il ns equilibrio dipenda anke da quella ke è la salute di ciò ke ci circonda?Da sempre l'uomo ha cacciato per mangiare e vivere,forse qst è la natura,magari è giusto così,ma possibile ke si senta la necessità di avere una coperta di animale x ripararsi dal freddo?possibile ke ki indossi qcosa di pelle sintetica o nappa sia un idiota?xkè i governi no fanno nulla x disincentivare qst pratike?xkè si pensa sempre al progresso tecnologico e non ci si volta mai indietro a guardare come tutto,i valori,si stiano frantumando trascinandoci con loro?xkè gli interessi dei grandi e poki deve prevalere su ogni cosa?xkè alle belle signore impellettate non si fanno vedere i filmati?xkè su ogni capo non si lascia l'etiketta con le singole foto di ogni cucciolo a cui loro devono dire grazie?rimarranno solo parole le mie,non tokkeranno gli animi di nessuno lo so bene ma conosco gente come me ke x cambiare il mondo comincia da se stessi e se è vero ke una cascata comincia da una singola goccia allora non mi resta ke sperare...ti ringrazio x qst spazio, ti saluto
Cristina

Cristina Dotta 13.10.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la tua visita a Gela ha scosso gli animi dei gelesi, hai difeso il sindaco Crocetta, ed in parte mi sta anche bene, hai attaccato l'ENI senza fare il suo nome (io lo faccio), di una cosa non ti hanno informato, Gela è la citta con il più alto numero di tumori e malformazioni neonatali in Sicilia, ma noi oltre ad essere cittadini disgraziati, siamo anche beffati.
Il nostro capoluogo di Provincia (inferiore di 12.000 abitanti a Gela, ISTAT censimento 2001)per paura la crescita ci sbarra la strada in tutto, quindi, dopo essersi creato nel proprio ospedale il dipartimento oncologico, ne crea un'altro a San Cataldo, a circa 8 KM da Caltanissetta, mentre noi ad 87 kKM di distanza nulla. Bello Vero? Noi mettiamo la materia prima (i malati) loro si creano infrastrutture. Ma in che mondo viviamo?
Un'ultima cosa, il Sindaco non accetterà mai di chiamare i due ricercatori che tu gli hai suggerito, perchè cotrariamente a quello che sta avvenendo a Priolo (la Syndial sta risarcendo i cittadini), il Sindaco quì si accontenta del finanziamento di una fontana (15.000 euro) e della sponsorizzazione dell'estate Gelese (chissa che non siano serviti a pagare anche il tuo spettacolo).
Sei grande Beppe.

P:S: La prossima volta che vieni in Sicilia vieni in treno, traghetta...

Filippo Franzone Presidente del Comitato per la creazione della decima Provincia di Sicilia "Progetto Provincia"

filippo franzone 10.09.06 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione! e si che sei informatissimo su tutto ma evidentemente non sai cosa accade negli allevamenti intensivi degli animali che sono da una parte considerati esseri senzienti e dall'altra TORTURATI in questo civilissimo paese per produrre la Vs. stramaledetta carne. Fa più comodo non affrontare un argomento così scottante vero?Vacci e quando cominci a sentire le urla delle povere bestie che vengono mutilate..considerare MERCE da nastro trasportatore!dovresti dire che sei un carnivoro ma che non sei d'accordo con il "global" delle lobby delle carni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Comunque ci stanno pensando le stesse lobby ad avvelenarVi con antibiotici ecc.
Le bestie devono stare sull'erba e ricevere rispetto fino all'ultima ora di vita ed uccise in modo indolore!!!!!!!!!!!!!!informati anche su che inquinamento produce un macello!e i cereali che si coltivano nel terzo mondo sarebbe meglio darli alle persone invece che alle bestie che Vi mangiate!
"il vero progresso significa fermare la sofferenza"
una povera illusa ma orgogliosa VEGETARIANA

anna maria lelli 30.08.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e che ne dite del giappone, fanno un vero e propio massacro con le balene,ma veramente dio esiste? ba comincio a non crederci più tanto.

claudio passamonti 25.08.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

quests persone secondo me non hanno nessun diritto di compiere queste atrocità,su animali indifesi .La comunità internazionale dovrebbe sanzionare chi emana queste leggi magari con la pena di morte

claudio passamonti 25.08.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Luisa..
Volevo solo dirti che ti capisco, e farti sentire meno sola...
Vivo le cose come le vivi tu, e conosco amemoria questi orrori che anch'io non più il coraggio di guardare..
Anch'io lav..e anch'io scontenta x le migliaia di cose a rilento..xchè cio che vedo è che le parole si sprecano..come le vite...

Sonja Paganotto 12.08.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

ORRORE , L'UNICA PAROLA CHE MI VIENE IN MENTE.
NON E' MENO TERRIBILE DEI BAMBIMI LIBANESI ESTRATTI DALLE MACERIE.
DOBBIAMO FARE TUTTO IL POSSIBILE PER FERMARE QUESTI CRIMINI.

Paolo c 07.08.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anchio la ringrazio per aver messo in luce tutta questa vergogna. Tutto ciò è davvero disumano..quelle io non le considero persone...io li riputo alla pari di assassini..anzi peggio...questi esseri immondi non hanno sentimenti..l'unico movente che hanno sono gli interessi economici...io..oramai..sono quasi rassegnata...il mondo è uno schifo...la gente non vede nemmeno oltre al propio naso. Di persone sensibili,signor Grillo..ce ne stanno poche..siamo una minoranza purtroppo...io sono iscritta alla LAV...da tempo..ma tutto va a rilento..si va avanti a passo di lumaca..... Ma cosa si puo dire a riguardo della vivisezione????..si rende conto???..ancora oggi si deve praticare una vergogna infame..come la vivisezione(solo la parola mi fa star male)...ma si rende conto che è pure inutile?...ci sono molti altri metodi..per la ricerca..come le cellule in vitro...ma ovviamente è una pratica che incide di più economicamente. Sa signor Grillo,tutto ciò per me è una enorme sofferenza. Si rende conto??? dei dolci cuccioli di cane Beagle, si rende conto???..io ho Rocco,per me è come se fosse il mio bimbo,è un beagle di 7 anni,dolcissimo. Ma lo sa che in Emilia c'è un allevamento, L'allevamento MORINI dove tuttora allevano i beagle esclusivamente per poi venderli ai laboratori farmaceutici?....Una legge era stata approvata sul territorio di S.paolo d'enza..dove risiede l'allevamento..che vietava appunto sul territorio l'allevamento di animali destinati alla vivisezione. ebbene...grazie al ministro LA LOGGIA tutto questo è inutile. Perchè ha abolito questa legge..e l'allevamento della MORINI a tuttora ripreso a fare il suo vergognoso lavoro...su internet propio oggi ho notato quanta publicità ci sia dell'allevamento morini....che vergogna...che schifo..ma lo sa che li quei poveri cuccioli sono tenuti in modo inimmaginabile?....persino una persona che ci lavorava se ne andato perchè non sopportava tutto ciò..ha desrcitto cose indicibili...

Luisa Zito 30.07.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...................................................................................................................................................................................................................................................... Enrico Chiarot

enrico chiarot 29.07.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

che siano di foca, di procione o altro...io sono decisamente contrario al massacro per le pelliccie.
ne esistono di sintetiche molto belle e apparentemente vere! non costa la vita a nessuno e si può guadagnare molto di più!

anche la cina è responsabile di massacri del genere, spellati vivi e lasciati morire di dolore e aggrediti da batteri perchè ormai senza la difesa non del pelo, ma bensi della pelle!
www.nonlosapevo.com ne potrete vedere le immagini sentendo anche quello che registra le immagini sentirsi male.
si può anche aderire alla petizione della lav.
ringrazio anche grillo che usa la sua notorietà per la diffusione di certe scandalose porcherie che l'uomo è capace di fare...!
anch'io poi, mangio la carne... ma come dice bene grillo, è una necessità e non una mia vanità!
serangeli Luca

luca serangeli 27.07.06 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

21/7/2006

Ucciso il fratello orso Bruno
Bolzano,voci sulla morte dell'animale

Non c'è pace per l'orso Bruno e famiglia. Secondo i Verdi altoatesini potrebbe essere stato ucciso anche il fratello dell'orso abbattuto in Baviera dopo essere sconfinato in Germania. Un giornale locale in lingua tedesca riporta fonti anonime (ma bene informate, gli abitanti della Val Venosta) secondo le quali il fratello di Bruno sarebbe stato ucciso da cacciatori. I Verdi chiedono notizie sulla sorte dell'animale.
La consigliera provinciale dei Verdi Cristina Kury ha rivolto un'interrogazione al presidente della Giunta Luis Durnwalder, responsabile per la caccia. Gli ambientalisti vogliono sapere se l'animale sia vivo, visto che "si fanno sempre più insistenti le voci che abbia subito la stessa sorte del fratello, in Val Venosta, dove era stato avvistato nell'autunno dello scorso anno".
Kury chiede alla Giunta di "andare a fondo alla questione per identificare il cacciatore che potrebbe aver abbattuto l'orso". Il sospetto è che il presidente Durnwalder abbia "ordinato o concesso l'abbattimento dell'animale". Oppure che abbia dato il via libero con un tacito assenso. Per gli abitanti della Val Venosta, dove il fratello di Bruno era stato avvistato l'autunno scorso, il suo destino sarebbe già segnato: ucciso dai cacciatori.

cosimina vitolo 24.07.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Carlotto 19.07.06 12:18

Certo che si sente parlare di veterinari compiacenti ma non tutti i veterinari sono compiacenti..io ne conosco un bel po' che non lo sono.
Sarà sicuramente vero che gli animali patiscono grandi sofferenze e qualcuno arriva morto al macello ma..nella macelleria della mia università io non ho mai visto nulla del genere.
Le mele marce ci sono ovunque e se vuoi ottenere correttezza dovresti produrti tu ogni cosa che adoperi a partire dai mattoni di casa tua.
Anche le auto messe in mani sbagliate uccidono e se vuoi anche in frutta e verdura spesso si fa finta di non trovare tracce di piombo e derivati..pensa alle coltivazioni lungo le autostrade.
La legge dice quello e spero che venga rispettata in tutti i macelli e se non in tutti quasi.
Quello che non tollero è come vengono tenuti gli animali e studiandolo ho potuto vedere come li tengono..purtroppo però devo mangiare e di verdura non posso vivere.

ps. gli sbruffoni e i saputelli non mi sono mai piaciuti.

Andrea Amadio 20.07.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andrea Carlotto 19.07.06 12:18

Certo che si sente parlare di veterinari compiacenti ma non tutti i veterinari sono compiacenti..io ne conosco un bel po' che non lo sono.
Sarà sicuramente vero che gli animali patiscono grandi sofferenze e qualcuno arriva morto al macello ma..nella macelleria della mia università io non ho mai visto nulla del genere.
Le mele marce ci sono ovunque e se vuoi ottenere correttezza dovresti produrti tu ogni cosa che adoperi a partire dai mattoni di casa tua.
Anche le auto messe in mani sbagliate uccidono e se vuoi anche in frutta e verdura spesso si fa finta di non trovare tracce di piombo e derivati..pensa alle coltivazioni lungo le autostrade.
La legge dice quello e spero che venga rispettata in tutti i macelli e se non in tutti quasi.
Quello che non tollero è come vengono tenuti gli animali e studiandolo ho potuto vedere come li tengono..purtroppo però devo mangiare e di verdura non posso vivere.

ps. gli sbruffoni e i saputelli non mi sono mai piaciuti.

Andrea Amadio 20.07.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto innanzitutto che non voglio assolutamente entrare il polemica con nessuno in nessun campo, quindi nemmeno in termini religiosi.
Voglio solamente appuntare alcune situazioni che sono disciplinate dalle leggi dello stato italiano.
L'allevamento e la macellazione di animali per l'alimentazione umana è disciplinato dalla legge: non si tratta di essere vegetariani o di seguire pedissequamente gli insegnamenti religiosi, si tratta semplicemente di procedere all'uccisione degli animali secondo le leggi, che dicono:
" ... l'uccisione degli animali destinati alla macellazione deve avvenire con pratiche che non apportino nessuna sofferenza all'animale stesso".
Infatti nei macelli dove si seguono queste direttive gli animali vengono uccisi dopo stordimento, in modo che non abbiano nessun tipo di sofferenze.
Non è troppo difficile estendere questo agli animali da pelliccia, come non è per nulla difficoltoso vietare il commercio e l'importazione di materie prime e prodotti finiti da quei paesi che non si adeguano.
Tutto qui ... è un fatto di civiltà verso tutti.

Carlo Ferrari 17.07.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte le grandi religioni considerano determinante, ai fini dell'elevazione spirituale e della salvezza dell'anima, il rispetto per gli animali e l'astinenza dalla carne. Se lo scopo della vita è quello di raggiungere le più alte dimensioni spirituali il sentimento di carità e di condivisione che abbraccia non solo l'uomo ma ogni essere vivente è, sotto l'aspetto spirituale, più elevato di qualunque sentimento limitato alla sola specie umana.

cosimina vitolo 17.07.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

va ricordato che Gesù istituì l'Eucaristia con il pane ed il vino, non con il pane e la carne e che nei Vangeli apocrifi Gesù invita al rispetto e alla misericordia verso gli animali condannando duramente ogni violenza nei loro confronti: "Maledetti siano i cacciatori perché saranno a loro volta cacciati." (Vangelo Esseno della Pace). E ancora: "Siate rispettosi e compassionevoli verso tutte le creature. Sono venuto per porre fine ai sacrifici e ai banchetti di sangue e se non smetterete di offrire e di mangiare carne l'ira divina non si allontanerà da voi." Inoltre Gesù rimprovera aspramente i pescatori: "Forse che i pesci vengono a voi a chiedere la terra e i suoi cibi? Lasciate le reti e seguitemi, farò di voi pescatori di anime." A conferma di quanto suddetto S. Girolamo scrive: "Dopo che Cristo è venuto non è più consentito mangiare la carne. Tale licenza infatti è un'interpolazione della chiesa in un periodo di basso profilo spirituale, ma in principio non fu così." E Porfirio aggiunge: "Gesù ci ha portato il cibo divino, il cibo carneo è nutrimento per i demoni." E S. Ambrogio conferma: "La carne fa cadere anche le aquile che volano."

cosimina vitolo 17.07.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

per alessandro
Gesu non permetteva ne ai suoi discepoli ne ai suoi apostoli di mangiare carne,pero egli diceva che nell ospitalita si poteva accettare mangiandone giusto un po perche come ben sai l ospitalita per gesu e sacra.
ciao

cosimina vitolo 17.07.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

alessandro murtas 15.07.06 15:28

Scusa ma tu di che religione sei?
Perchè il Dio che conosco io ci ha fatti custodi degli animali e non ce li ha dati come i biscotti.
Non sono vegetariano.

Andrea Amadio 15.07.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io mangio carne e mi dà un pò fastidio la gente che non mangia carne perchè Dio ci ha dato gli animali per cibarsi di loro. Comunque come Beppe anche io sono d'accordo contro questi massacri effettuati dalle multinazionali solo per certe parti del corpo della foca, per esempio le ossa per fare collanine. Secondo me non usano nemmeno la carne e la buttano in mare. Capisco gli esquimesi che non hanno altre fonti di reddito oltre la pesca uccidano delle foche (di cui utilizzano tutto il corpo,cioè sangue,carne,lardo) non per arricchirsi ma per sopravvivere. Poi fanno bene gli esquimesi a ucciderne qualcuna ogni mese (perchè una foca basta per un mese a una famiglia) perché se così non fosse l'equilibrio naturale si altererebbe. Sinceramente quando Norvegia e compagnia bella hanno dato il via alla caccia mi è
scesa qualche lacrima e ho sperato invano che qualche catastrofe rendesse le foche invisibili così che quei c......i di Norvegesi non potessero più far del male a quelle piccole, grandi foche

alessandro murtas 15.07.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo far conoscere a piu gente possibile queste atrocita',portandole magari in una trasmissione televisiva,per far vedere a tutti la crudelta' di queste persone che squoiano vivi quei povere cuccioli.
Non fatemi sapere dove si trova il luogo girato nel servizio altrimenti mi tocca' partire per compiere un massacro umano

Williams ANalotti 14.07.06 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo la mia umile opinione: sterminare questi poveri cuccioli solo ed esclusivamente al fine di permettere a figlie str**** di papà ricchi, oppure alle amanti put**** di qualche commenda cornuto è un'autentico delitto !!!
Non riesco proprio a capire come si possa andare a sfilare come su una passerella alla messa della domenica sfoggiando queste casse da morto che sono lo status symbol di una (in)civiltà come la nostra.
Io penso che questo sia il campo adatto per far quadrare i conti pubblici: una bella tassazione del 1.000%-10.000% sul prezzo di acquisto di pellicce, colli di pelliccia e relativi accessori; se poi le case di moda vanno in malora perchè la gente non gli compra più nulla, si rivolgessero al mercato delle pelli sintetiche, almeno con quelle non si fa male a nessuno. Per conto mio sta gente può pure morire di fame.
Caro Beppe, mi rivolgo direttamente a te, che da sempre sei sensibile a questo tipo di problemi:
ti invito a prendere visione del filmato presente nel seguente link, con l'avvertenza che si tratta di immagini molto forti (io ho dovuto premere lo stop almeno 30 volte per arrivare alla fine, e mi sono ripromesso di non vederlo mai più), non guardarlo dopo pranzo altrimenti mi a che diventi come un pozzo di petrolio, tanto vomiterai ...

http://www.peta2.com/takecharge/swf/fur_farm.swf

forse lo conosci già, forse no, mi sono permesso di rivolgermi a te che senza dubbio hai un grosso seguito per cercare di fare qualcosa per fermare questi delinquenti assassini.
Proviene da quel paese che si fregia di possedere una saggezza millenaria che è la Cina, gli animali che subscono questi trattamenti sono animali da pelliccia di basso pregio, finanche cani e gatti, forse anche randagi.
Penso che sia ora di mettere la parola FINE a queste barbarie, penso inoltre che Pecoraro Scanio e la sua banda (che ha preso e continua a prendere voti con discorsi ambientalistici) debba muoversi in questa direzione.
Aiutami almeno tu in questa battaglia.


Guardate questo filmato!
Bisogna far qualcosa per finire questa atrocità. Io non so come poter fare personalmentem ma penso che sia una cosa giusta far conoscere il più possibile questo inutile massacro.

PS: il link porta ad un video di caccia molto cruento.


http://www.peta2.com/takecharge/swf/fur_farm.swf

Stefano Vallona 12.07.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!
Abbiamo visto il filmato sulle foche:davvero ORRIBILE! Vogliamo segnalarvi un sito della LAV con delle immagini veramente AGGHIACCIANTI su l uccisione di procioni, furetti ecc... in Cina. WWW.NONLOSAPEVO.IT andatelo a guardare,per rendervi conto delle crudeltà inflitte agli animali per soddisfare i nostri stupidi bisogni!!Beppe 6 un GRANDE!!!!!! da Sara e Vanessa

Sara Carloni e Vanessa Fanelli 10.07.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON APPLICHIAMO SANZIONI AL CANADA?

LUCIANO ZANLUNGO 10.07.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Per i meno convinti vorrei lasciare qui il link ad un video sull'argomento... http://www.peta2.com/takecharge/swf/fur_farm.swf
Ps. Il video è piuttosto cruento e non lo consiglio a stomaci deboli.

Giulio Orgitano 07.07.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi ho aperto un blog su kuesti argomenti mi farebbe molto piacere la vostra presenza il blo è http://salviamolitutti.spaces.msn.com/ vi prego fatevi sentire xke ho bisogno di voi !!!un grido alla libertà di kueste creature!

Sara Ianniello 07.07.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

andate a vedere qui:(sconsigliato a chi soffre d cuore)
http://www.peta2.com/takecharge/swf/fur_farm.swf
gente dopo che vedrete questo schifo con gli occhi pieni di lacrime verrà anche a voi come è venuta a me la voglia d prendere un bel fucile e un coltello e fare lo stesso con gli ha maltrattato sti animali!!
bastardi!!!se qualcuno conosce qualche movimento o dibattito in sicilia me lo faccia sapere
grazie

DAVIDE ABATE 06.07.06 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Non scherzano neanche in altre parti del mondo! :-(((

http://www.oipaitalia.com/index_fochesouthafrica.html

FIRMATE LA PETIZIONE!!!

Bàlint Vetsey 04.07.06 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono a scopo di lucro anche gli allevamenti dove poi vengono ricavate tutte le carni da te citate,tutto poi viene utilizzato per essere venduto carne pelle ecc..se ti fa veramente schifo che vengano uccisi animali a sti scopi,"devi" prendere in esame il fatto di non mangiare + carne,se ti fa veramente schifo non puoi e non devi mettere il palato a confronto con la tua coscienza,quelli che mangi sono animali (cadaveri)senzienti,spessissimo allevati al solo scopo di essere uccisi e fatti a pezzi...sono esseri viventi Grillo non dimenticarlo....

Alessandro Righetti 01.07.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so se a Te, la cosa interessi oppure no ,fatto sta che, dopo aver saputo che quell' orso è stato eliminato nel ""civilissimo"" Land della Baviera, sono letteralmente inviperito nei confronti sia dell' Austria che della Germania, per aver loro dato il placet all'uccisione di questo pericolosissimo (a loro dire, ma ho qualche dubbio in merito,stando ai fatti...!!).Avrebbero potuto narcotizzarlo e poi, tramite accordi, portarlo magari nel Parco del Gran Sasso , dove certamente, non sarebbe stato eliminato. Mi immagino il trionfalismo di quei cavernicoli di cacciatori : che schifo!!
Avevo in progetto di fare un viaggio in Baviera, che storicamente, culturalmente etc, mi interessava molto (si, uso il passato prossimo!)
ma dopo questo fatto, credo proprio che guardero' altrove. Ora , non voglio coinvolgere tutto il popolo Bavarese e così , quello Austriaco, ma...adesso aspetto di sapere quali reazioni popolari vi sono state , dopo questa odiosa notizia. Quell' orso, avrebbe costituito un pericolo per l'uomo?? A me pare che si sia verificato il contrario. Germania und Austria: Kaputt!!!

Ireneo

Ireneo Gerosag 26.06.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento

non capisco come mai la gente non ragiona, a cosa serve ammazzare delle piccole bestie indifese?
Poi, scommetto che questa gente vada in giro dandosi tante arie come >
le pelliccie,i cosmetici fatti con il grasso animale, a qualcuno piaceranno...ha me fanno solo rabbia

barbara calcaprina 25.06.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' di due giorni fa la notizia che anche balene e delfini hanno le ore contate . Così il giapone non dovrà più fingere scopi scientifici dietro l'uccisione di balene la cui carne poi vine a rimepire le pancie di turisti e giapponesi nei loro ristoranti. Era dal 1986 che la caccia alle balene aveva avuto un freno e ora ...perchè in questo mondo si finisce con il tornare sempre indietro? Perchè ci si è dati tanto da fare per un balenottero finito nel tamigi e ora non si fa nulla per evitare un massacro legalizzato?

Carlotta Girotto 21.06.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le scene appena viste nel filmato, come quelle delle uccisioni di cani in Cina, mi hanno davvero disgustato. Mi sono immedesimato in quei poveri animali uccisi e scuoiati vivi in quel modo. Dato il triste tema colgo l'occasione per segnalare un sito che mostra analoghe scene applicate su cani. Il tutto, ovviamente, per prendere pelli per produrre pellicce ed altri oggetti.

http://www.petatv.com/tvpopup/Prefs.asp?video=china_dog_cat_fur_boards2

Christian Pugliese 19.06.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento

@ Cosimina

Cosimina sono andato a fare un giro sul sito che metti in link..nulla da dire ognuno fa le sue scelte e va bene così il mondo è bello perchè vario.
Quello che mi fa leggermente arrabbiare è la sponsorizzazione di cibi vegetali per cani e gatti..che sono due carnivori..non dimentichiamo che cosa sono.
Li abbiamo fatti diventare "onnivori" ma sono carnivori. Onnivori fino ad un certo punto perchè le verdure la pasta ecc vengono in gran parte scartate.
In più il gatto senza carne va in contro a cecità.
C'è scritto che non sono stati testati su animali ma penso che non li abbia proprio testati nessuno..alla lunga un alimentazione sbagliata porta un bel po' di problemi..questo per tutti gli animali compresi l'uomo.
Credo che chi si professa vegan punti al rispetto dell'individuo che sia uomo o altri animali..così facendo non hanno rispetto per l'individuo a quattro zampe che chiamano amico.
Ad un certo punto se ti fa schifo maneggiare la carne..non prendere il cane o il gatto o il furetto..prendi il coniglio ci sono tante associazioni che li adottano e farebbero pure una buona azione..concordi?

Andrea Amadio 15.06.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlo Vecoli 14.06.06 20:12

Fortunatamente abito in una provincia di Torino.
LE targhe alterne concordo anch'io che siano una buffonata specie quando alle 8 le strade sono comunque ricolme di macchine..poi è un cantiere sempre aperto.
Se le foche sono in soprannumero e la caccia verrà vietata verrà autorizzata la caccia della "forestale" canadese o se no ci saranno sterilizzazioni collettive..ma credo che il governo canadese non voglia sborsare tutti sti soldi..vedremo!
Comunque se devo essere sincero..sono contento..la caccia è una cosa che davvero non sopporto per qualsiasi scopo sia fatta almeno che non sia necessaria per vivere come 50 anni fa.

Andrea Amadio 14.06.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Il civilissimo Canada che permette l'uccisione indiscriminata di cuccioli di foca inermi.Sentiamo la vita animale come un curioso fenomeno che però non ci riguarda, e che ci sentiamo in diritto di deturpare e sradicare in ogni momemnto, così come la vivisezione nei laboratori, così come i vari allevamenti intensivi di serbatoi di carne e latte (degradazione dell'animale)
L'ultima di queste squallide visioni, l'ho avuta oggi, guardando il tg2, che esibiva come curiosità di fine notiziario, dedicato agli animali, le immagini, provenienti dall'India, di una scimmia resa alcoolizzata dalla birra offertale dagli avventori di un locale di un villaggio.
L'immagine di civiltà becera che corrompe coi vizi, che dovrebbero rimanere riservati a noi uomini come prezzo della nostra idiozia.
Dache parte rigirarsi. Paesi ricchi e paesi poveri accomunati dallo scarso o nullo rispetto per la vita animale.
Che disgusto

Gabriele Carta 14.06.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Luciana C. vergognati! Gli animali destinati al consumo umano vengono per legge macellati con tecniche che evitino al massimo la sofferenza, non certo a bastonate. Non puoi fare certi paragoni.

Nicola Stanghetti 14.06.06 03:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosimina vitolo 13.06.06 11:40

Io infatti ce l'ho con chi critica chi ha un alimentazione diversa.
Le mucche da bistecca o da latte sono tenute più o meno nello stesso problema.Vengono fatte ingravidare molte volte perchè se ne ha un ritorno in latte e vitelli..
Quello che mi fa arrabbiare molto è che l'alimentazione onnivora alla fine è quella più naturale perchè se torniamo indietro fino alle tracce dell'uomo "sapiens" è si è sempre nutrito così. Qualcuno si sente in colpa perchè mangia un altro animale ok non c'è nessun problema ma perchè bisogna insultare o comunque tentare di denigrare gli altri?
A Torino c'è la festa vegan..spiegano perchè "la cultura vegan salva la natura" ma non funziona così e questo è bene che tutti lo sappiano perchè è un'informazione SBAGLIATA..concordi?

Andrea Amadio 13.06.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...è l'Orrore...è la Paura...è il Sangue che si ferma...è l'Inevitabile destino che si avvicina...NON puoi scappare...lui ha Comandato la tua Fine...lui è Armato...tu non possiedi gambe lunghe per Scappare...non hai braccia per sorreggere scudi contro il Destino...la tua unica arma è il tuo Sguardo...guarda dritto negli occhi il tuo Aguzzino...cerca la scintilla di pietà...NIENTE...lui solleva la tua FINE...un tonfo...BUIO...BUIO...
...se pensassimo come un animale...sarebbe facile capire com'è un uomo...E' LA VERA BESTIA.

Senedy Varg 12.06.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...è l'Orrore...è la Paura...è il Sangue che si ferma...è l'Inevitabile destino che si avvicina...NON puoi scappare...lui ha Comandato la tua Fine...lui è Armato...tu non possiedi gambe lunghe per Scappare...non hai braccia per sorreggere scudi contro il Destino...la tua unica arma è il tuo Sguardo...guarda dritto negli occhi il tuo Aguzzino...cerca la scintilla di pietà...NIENTE...lui solleva la tua FINE...un tonfo...BUIO...BUIO...
...se pensassimo come un animale...sarebbe facile capire com'è un uomo...E' LA VERA BESTIA.

Senedy Varg 12.06.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto mi viene da ridere quando penso che i vegetariani credono di mangiare cose in cui lo sfruttamento animale non c'è..perchè il concime non si crea sugli alberi e lo si prende da animali in stabulazione fissa..rende di più rispetto a quelli in stabulazione libera.
La stabulazione fissa per chi non lo sapesse sarebbe una tecnica (brutale a mio parere) di allevamento delle mucche e non solo che vengono tenute in uno spazio ristretto con il collo legato alla mangiatoia. Così facendo non posso muoversi liberamente ma solo sdraiarsi o abbassarsi.Questo consente agli operatori di fare le loro operazioni di pulitura e controllo molto più in fretta e permette di fare un programma alimentare specifico per ogni capo e quindi antibiotici. Nel biologico magari non si usano antibiotici ma direi che gli antibiotici sono il meno a questo punto.Poi spero che nessun vegetariano diventi mai diabetico perchè molto spesso (se non sempre) l'insulina è quella di maiale.

Andrea Amadio 11.06.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo una considerazione: l'utilità o meno di una azione, è relativa. Come per te è crudele e inutile ammazzare cuccioli per fare pellicce, per un vegetariano è inutile o crudele ammazzare nei macelli vitellini, maialini, agnellini, ecc. per fare le fiorentine, gli ossibuchi e i prosciutti che a te piacciono tanto. Io credo che nessuno possa erigersi a "giudice", perchè cadrebbe sempre in contraddizione. Allora possiamo solo riconoscere che ammazzare altri esseri viventi è crudele. Dovremmo sperare in una società dove anche gli animali (tutti) siano rispettati e non considerati cose, pellicce, bistecche, ossobuco.

Luciana C. 10.06.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa posso dire? Sono sconvolta dopo aver visionato le scene raccapriccianti di uccisione dei cuccioli di foca in Canada....ne avevo già viste altre in precedenza,e mi rendo conto che non è cambiato nulla.Ci si accanisce sempre contro le categorie più deboli ed indifese,in questo caso contro dei piccoli esseri, colpevoli solo di essere inermi di fronte a tanta malvagità ed ingiustificata sete di violenza...e x cosa poi??soldi?? ma questa gente...mi chiedo...riesce a dormire la notte?Io al posto loro morirei divorata dall'angoscia ed i sensi di colpa eterni...BASTA QUEST'ORRORE!BASTA! VI PREGO........
Firmato:
Una che più conosce gli esseri umani.......più ama gli animali.Davvero.

giorgia guarneri 09.06.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è una splendida giornata di sole!

Ho scelto da poco, dopo una importante esperienza maturata con un trainer davvero geniale, di vivere dando sempre il massimo!

Ho scelto di essere vegetariano e di dire sempre e solo la verità soprattutto a me stesso.
SI VIVE DECISAMENTE BENE.

Uccidere non è necessario, si può evitare, alcuni tra i più grandi sportivi al mondo sono vegetariani.

Sixto Linares è l’uomo che detiene il record nel triathlon (nuoto 4,8 miglia, bicicletta 185 miglia, corsa 52,5 miglia).

L’unico uomo che ha vinto più di una volta l’Ironman (nuoto 2,4 miglia, bicicletta 112 miglia, corsa 26,2 miglia) è stato Dave Scott che l’ha vinto per 6 volte.

Sia Dave Scott che Sixto Linares sono vegetariani.

Per dare di più bisogna imparare ad essere di più!


Guarda Carlo io sono sincero..mi piace esserlo con le persone che ho di fronte agli occhi ma anche con quelli che ho nel pc..la caccia non mi piace ma c'è e con il sistema di oggi in cui si va sempre a risparmio purtroppo è l'unico modo possibile per salvaguardare il territorio.Attenzione è l'unico modo possibile per risparmiare ma sono io il primo che pagherei più tasse per utilizzare un modo alternativo.
Detto questo ok se la caccia delle foche è anche un modo per tenerle sott'occhio e ok se poi non viene buttata nel cassonetto della spazzatura ma non è ok ucciderle a bastonate.
Il sangue non mi impressiona e non mi impressiona vedere uccidere un animale con "gli occhioni" come dici tu..certo mi spiace ma purtroppo l'ho già visto fare altre volte con altri animali che la gente considera di meno.Quello che mi fa impressione e rabbia è che venga ucciso a bastonate..è una barbaria e poi vengono aperti che ancora si muovono riguardalo il filmato.Quando muori muori non c'è scatto che tenga non è come la coda delle lucertole è un altro discorso e meno male che non c'è il sonoro..
Io non boicotto i prodotti canadesi perchè incolpare tutti i canadesi per alcuni individui mi sembra eccessivo..si dovrebbe anche boicottare ciò che arriva dalla cina, dall'asia in generale specie dal Giappone poi dai paesi del nord Europa e anche dall'Italia..e chi vive più?E poi non tutti come ho già detto hanno colpa.

Andrea Amadio 08.06.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalare questa sito che parla della festa della Palombella ad Orvieto..se non sapete cos'è informatevi tanto non costa niente.Io comunque ho deciso che se mai un giorno andrò ad Orvieto..bhè non avranno nemmeno un soldo e mi porterò da mangiare da casa..piuttosto che entrare anche solo in un bar mi mangio i sassi.
Comunque leggete!

http://www.orvietosi.it/notizia.php?id=8683

Andrea Amadio 08.06.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Vecoli 06.06.06 04:15

Carlo,
io non so come funzioni la situazione delle foche in Canada e non so dove andarla a cercare in rete perchè in genere sono cose molto di parte.
Quello su cui puoi concordare è che non si può uccidere una bestia a bastonate..non concordi su questo?
Parlavi di riflessi post mortem l'altra volta..mi sembra..non erano riflessi post mortem quelli che si vedono nel video. Squartare vivo qualcuno è una cosa indecente specie se è per farci dei soldi perchè di questo si tratta.
Ora siamo sinceri..perchè far fare i controlli del numero di animali da mastri pellicciai e non da chi è responsabile degli animali o della natura in genere come può essere la forestale da noi in Italia?

Andrea Amadio 07.06.06 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,
mi sono iscritta da poco e trovo questo spazio fantastico sono veramente felice di potere finalmente trovare un buon numero di gente che la pensa come me!!!!!
cominciavo a setirmi un pò una patetica Don Chisciotte che lotta con una economia e una politica molto più grande di me.
Questo mi ridona fiducia...
per quel che riguarda le foche avevo già cominciato il boicotaggio spero che funzioni anzi lo ho esteso a tutti quei prodotti futili che rovinano la nostra terra ed i miei adorati animali, anche se mi rendo conto che è difficile perchè alla fine con le olding le sottomarche che fanno capo ad una multinazionale etc etc mi sembra di non riuscire mai...
ditemi un pò c'è qualcuno che in questo paese riesce a farcela? se si mi dica il trucco

magda Lena Belussi 06.06.06 03:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe leggendo il testo avente per oggetto lo scuoiamento dei cuccioli di foca mi sono sentito anche io in dovere di scrivere per esprimere la mia solidarietà all'iniziativa rivolta a sabotare l'acquisto di prodotti canadesi. Credo che azioni sgradevoli, incivili, terribili come quelle rivolte al maltrattamento di animali completamente indifesi debbano essere assolutamente fermate attivando azioni concrete.
Spero in futuro di poter leggere nel tuo Blog una lista di azioni da poter intraprendere al fine ti combattere tali ingiustizie.
Stefano

Stefano Rossi 02.06.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe sono Matteo, volevo solo dirti che il tuo messaggio sullo scuoiamento e l'uccisione delle foche mi ha fatto molto riflettere e mi unisco alla tua bprotesta cioè non acquisterò più prodotti della "civile" Canada.
E comunque da buon fiorentino volevo dirti apprezzo molto quello che dici e che la bisteccha alla fiorentina è una delle cose più buone.

Matteo Ceccanti 02.06.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
io non sono vegetariano, però chi afferma che mangiare la carne sia necessario spara cavolate. Il contenuto proteico della carne può essere tranquillamente sostituito da altri alimenti come le noci, il latte, ecc.
Quindi l'unica cosa che si può dire è che (ci) PIACE la carne, questo sì, ma certo non è insostituibile come alimento.

Ciao

Stefano

Stefano Pagliaro 31.05.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Manuel, grazie per avermi risposto e dato la tua opinione. Credo che tu abbia perfettamente ragione. Certo, il fine non giustifica i mezzi. Io sono onnivoro, perciò mi nutro anche di carne. Ma ciò che tu dici è giusto. Nessun animale dovrebbe essere trattato in quel modo. Nemmeno quelli che, per natura, finiscono nelle nostre pance. L'unica differenza ( e qui chiedo scusa ai vegetariani ) è che alcuni animali da allevamento servono per nutrirci, che è molto più essenziale che truccarsi o vestirsi con pellice. Ma ciò, ripeto, non può assolutamente giustificare il maltrattamento che viene loro inflitto. La cosa strana è che molti animalisti si muovono per animali più indifesi ( e in rischio di estinzione )come è giusto, ma non ne ho mai visto uno protestare contro l'eliminazione dei piccioni o dei topi, che sono animali anche loro, con tutti i diritti. Qualcuno sa dirmi perchè? Ciao Manuel e grazie ancora. Buona Vita.
Gerardo

Gerardo Pozzi 31.05.06 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manuel Ghidoli 25.05.06 16:54

Colgo la tua osservazione..in realtà ne parliamo da quando Grillo ha scritto l'articolo ma è utile parlarne!
Io sono un onnivoro ma propendo più per la carne per esigenze mie di salute che escono dal soddisfare il palato.
Ritengo che le odierne tecniche di allevamento intensivo facciano pena si produce molto anche se poco sostanzioso e sopratutto si torturano gli animali.
Hai fatto l'esempio del pollo ma puoi anche pensare al coniglio..vacche e tori poi non si incontrano da anni poi!
Quando ne ho la possibilità compro da allevatori "amatoriali" che hanno un discreto numero di capi e li trattano come Cristo comanda (chiedo scusa ai non cristiani).E allora le mucche vanno al pascolo e i polli sono liberi nell'aia ed è diverso e ci si guadagna in tutti i sensi!A me piacerebbe che tutti gli allevamenti fossero così ma con l'ottica di oggi cioè di guadagnare..non quadra e questo mi dispiace..
Però mi disgusta molto di più vedere un animale soffrire per ornare qualche signora o qualche tamarro..quello mi da più fastidio.La procedura di macellazione è molto meno macabra di una volta (almeno per noi che non ne abbiamo fatto un rito) e invece togliere la pelle ad un animale continua ad essere barbaro perchè l'animale è cosciente..è questo è da criminali!
Per il cannibalismo hai ragione però quegli animali che hai descritto tu fanno un cannibalismo "fisiologico"..mentre quello dello scimpanzè e dell'uomo sono per vendetta per fare del male..spero di essermi spiegato.
Un leone uccide e mangia i cuccioli dell'harem appena conquistato per rendere fertile la femmina (fisiologico) l'uomo fa cannibalismo perchè fuori di testa nel nostro mondo e invece lo fa per vendetta nelle tribù indigene (non fisiologico).

Andrea Amadio 27.05.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

cara monica corinti, leggo con piacere il tuo appello. Voci sparse non sono che breccia leggera mentre per spazzare via gli imbecilli, per combattere contro questi macellai stupidi che attaccano solo chi è debole, ci vuole un coro compatto di voci che faccia da uragano. Sono pronta a partire con chiunque abbia la rabbia e la voglia di fare qualcosa.
grazie
monica

monica zunica 26.05.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

C'e' gente che butta i bambini appena nati nei cassonetti e vi stupite ancora se si uccidono dei cuccioli a bastonate ??? In certi momenti mi vergogno di far parte della razza umana .Incazzatevi per i piccoli di foca uccisi a bastonate , per le balene uccise per scopi "scientifici" cioe' il sushi dai giapponesi , per gli elefanti e i rinoceronti uccisi per fare delle stupide statuette con le loro zanna e corni ,per gli orsi che in cina sono costretti a vivere con un CATETERE infilato nella cistifellia ,per tutti icani,i topi ,i conigli , i gatti e le scimmie che ogni giorno finiscono sui tavoli dei laboratori e purtroppo l'elenco potrebbe continuare ancora per molto ....Insomma fino a quando dietro a tutto questo schifo circoleranno degli interessi enormi queste stragi non finiranno mai....

maia stefanini 23.05.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quand'ero piccolo ( ora ho quasi 34 anni ) odiavo i documentari ( anche ora non è che ne vada proprio pazzo....). Ma uno mi ha scioccato, tanto da averlo chiaro e bene in mente tutt'ora. Saranno passati quasi trent'anni ma non me lo scordo. Era proprio un filmato sul massacro dei cuccioli di foca. Mi ricordo però che a loro difesa c'erano ( già allora ) gruppi di animalisti che ( rischiando veramente la loro, di pelle!! ) cercavano di arrivare prima dei "cacciatori" e spruzzavano sui cuccioli una specie di vernice ecologica ma inrattabile, per cui non potevano servire più a nulla ( per gli interessi degli "uomini" ) e così si salvavano.
Dove sono ora, ifigli di queste persone ? Qualcuno li difende ancora in questo modo ? Si può fare qualcosa per questi cuccioli prima ancora che boicottare il Canada, visto che credo che se ne infischi altamente dei boicottaggi italiani ? Pochissimo tempo fa ho assistito ad un programma dove ( in Giappone, mi pare ) si faceva una terrificante mattanza di delfini ( la carne più "pregiata" per i loro gusti alimentari )...E' stato uno spettacolo orribile. Il quantitativo di delfini uccisi ( ed il modo inumano col quale venivano massacrati )era naturalmente illegale, ed i ragazzi che avevano filmato la mattanza sono stati picchiati selvaggiamente. Inutile ricordarvi la frase che Einstein aveva predetto sulla fine che prima o poi avrebbe fatto una società che non aveva rispetto degli animali.....
Perchè non cambia mai niente?!?!?!???
Perchè siamo così cischi e sordi a tutto ?!?
Abbiamo messo i cuori in cassaforte e inghiottito le chiavi!!!
Sarebbe tutto così semplice, così facile...
Eppure l'essere umano adulto si sforza in tutto e per tutto per riuscire ad essere infelice....


gerardo

gerardo pozzi 23.05.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio Del Grande 19.05.06 00:20

Innanzitutto non sono VAGAN ma VEGAN.
Poi gli occhioni dolci che quando crescono ammazzano i pinguini..fa parte della vita e si chiama ciclo.Ripasso di scienze delle elementari.
Le piante prendono l'acqua e i sali minerali dal terreno e attuano la fotosintesi-gli erbivori mangiano le piante-i carnivori mangiano gli erbivori ed eventualmente vengono mangiati anche loro-una volta morti vengono mangiati da altri carnivori o bioridotti da batteri e insetti.
Questo è quanto e noi siamo dentro a questa catena perchè non si sfugge.
Si è vero che per il cesto di insalata si distrugge l'ecosistema ma gli animali d'allevamento non vivono d'aria e per coltivare ranuncolo trifoglio e frumento il terreno serve.
Cerca di informarti prima di parlare senza partire in quarta sospinto dal nervoso.

Andrea Amadio 20.05.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Io sono una ragazza di 21 anni vegetariana, e voglio dire che sono contenta che anche i "carnivori" come Beppe si stiano cominciando a sensibilizzare sul campo degli animali.
Purtroppo giornalmente nel portare avanti le mie idee mi scontro con persone che non vogliono vivere nella consapevolezza dell'effetto che le loro scelte, anche le più semplici come l'acquisto di un capo di vestiario o la scelta di un cosmetico possono essere invece importanti se operate con consapevolezza, per migliorare la qualità oltre che della nostra vita, anche quella degli animali, ai quali dobbiamo da molto tempo un grosso GRAZIE.
Quindi far sentire alla gente che il problema del massacro di miglioni di esemplari di qualsiasi specie con il solo scopo di creare pelli e pellicce non è solo un problema Canadese, ma è un problema che ci tocca da vicino, allora forse tutti noi nel nostro piccolo potremo impegnarci a fare qualcosa per far si che le cose con un pò di pazienza possano cambiare, CONCRETAMENTE.

PER TUTTO QUESTO RINGRAZIO ANCHE IL CARNIVORO BEPPE GRILLO

Eleonora Bergonzoni 18.05.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO MANGIATORE DI CADAVERI.
MANGIATELA TU LA FIORENTINA,SEGATI L'OSSO BUCO E PERCHE' NON TI AMMAZZI L'ANIMALE E LO MANGI DIRETTAMENTE CRUDO?NELL'ELENCO CHE FAI MANCA SOLO LA CARNE UMANA.MA E' GIA' STATO FATTO ANCHE QUESTO DAI CARNIVORI.MANGIARE CARNE FA PARTE DELLA TUA NATURA?IO DIREI CHE FA PARTE DELLA TUA INCIVILTA',DELLA VIOLENZA CHE ESERCITI OGNI VOLTA CHE FAI QUESTA SCELTA,SOSTENENDO DIRETTAMENTE I MATTATOI CHE AMMAZZANO PER TE.SEI UN IPOCRITA E NON SEI CREDIBILE QUANDO PARLI DI CRUDELTA' PRATICATA SUI CUCCIOLI DI FOCA CHE HANNO APPENA DUE O TRE SETTIMANE.E GLI ESEMPLARI ADULTI?SU DI ESSI SI PUO'FARE SCEMPIO?PENSO CHE SIA SOLO IL METODO CON CUI VENGONO UCCISI A FARTI VERAMENTE SCHIFO.TU DIVIDI ANCORA GLI ANIMALI CHE TI FANNO COMPASSIONE E DEVONO VIVERE DA QUELLI CHE DEVONO ESSERE UCCISI PER RIEMPIRE LA TUA BOCCA E LA TUA PANCIA.MI FA RIDERE IL TUO INVITO A BOICOTTARE I PRODOTTI CANADESI.IMPARA TU A NON COMPRARE CARNE E PROSCIUTTO PER SODDISFARE LA TUA NATURA"IRREVERSIBILE".PERCHE' ACCETTI LA MORTE DI MILIARDI DI ANIMALI SOLO PER IL PIACERE DI ADDENTARE LA LORO CARNE?
LORO SOFFRONO E TU GODI.LA LORO VITA PER LA TUA GOLA.

SCRIVI:IO LO FARO!COSA FARAI TI MANGERAI ANCHE
CARNE DI FOCA?

QUANDO APRIRAI GLI OCCHI E VEDRAI,CAPIARAI E ANCHE IL TUO CUORE CAPIRA'

bruno pizzarotti 17.05.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena firmato la petizione sull'abolizione dei costi delle ricariche segnalata da beppe grillo, navigando navigando ho trovato una petizione per fare sentire la nostra voce al governo canadese sull'uccisione indiscriminata dei cuccioli di foca.
Sono rimasto stupefatto nel vedere che la mia firma e' solo la 34esima nella lista...
Perfavore facciamoci sentire.
Marco

http://www.petitiononline.com/Babyseal/petition.html

Marco Dell'Orco 13.05.06 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei trovarmi davanti ad uno di questi tizi che uccide a bastonate questi cuccioli e poter riservare a loro lo stesso trattamento che loro infliggono a questi poveri animali cosi al fine di far sentire agli stessi cosa provano questi cuccioli prima di morire,e vi garantisco che quando ho finito (se mai finisco)avro bisogno di una scopa e di una paletta x raccogliere quello che e rimasto!!!!!
robygilly!!!

roberto giletta 13.05.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono veramente disgutato da come l'essere umano alla sola possibilita' di guadagno arrivi a quanto!!!!
trovarsi dei cuccioli davanti (che quando li guardi ti fanno una tale tenerezza)e massacrarli a bastonate senza pieta'(premetto che magari chi va in giro a uccidere questi cuccioli,mandati da queste aziende no guadagni molto).
mi piacerebe trovarmi davanti ad uno di questi mentre massascra un cucciolo a bastonate e vi garantisco che alla fine quando ho finito di sfogarmi non riuscireste a capire chi e il cucciolo o l'uomo!!! robugilly!!!

roberto giletta 13.05.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

per andrea amadio,
la mostra fotografica sugli animali da vivisezione e da pelliccia e andata alla grande,la gentene e rimasta sconvolta e facevano tante domande sulla questione enoi abbiamo cercato di aprire loro la mente soprattutto a chi credeva che la sperimentazione animale fosse utile,ma soprattutto i bambini che ci domandavano perche gli uomini fanno questo agli animali che sono uguali a noi abbiamo dovuto spiegare un mondo che ignoravano totalmente.Da questo abbiamo deciso si fare informazione anche nelle scuole chiamando se possibile il dottor Massimo Tettamanti grande oppositore della vivisezione.Abbiamo tanti progetti speriamo di poterli realizzare tutti anche perche nella vita lavoriamo come tutti e il tempo a disposizione sembra sempre poco, ciao.

cosimina vitolo 12.05.06 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Non so se questo mio commento contravverrà alle leggi italiane, del resto uccidere a arpionate i cuccioli di foca che urlano xchè siano risparmiati,trascinarli vivi sul pak mentre la madre segue la striscia di sangue del figlio agonizzante..non mi sembra che questo si confaccia a nessuna legge civile (nel senso so persono civili e non di codici!) o naturale. E' uno obbrobrio! Vidi il video quando avevo circa 6 anni, ce lo propinò Celentano alla tv, rendiamone il merito questa volta. Da allore le foche sono il mio animale preferito, e le pelliccia, lo shearling, le scarpe di pelle, i miei nemici. Non mi vergogno di fare anche gentilmente presente alle ricche signore impellicciate a giugno solo x ostentare la loro ricchezza, l'assassinio e la barbarie che indossano. Senza scoprire zone pubiche, senza vomitare insulti se non necessario. Facciamolo tutti!! Andate sul sito della LAV ci sono una serie di petizioni da firmare in ogni momenti, hanno anche ottenuto risultati dal governo italiano, non importeremo prodotti di "genocidi". E se avete lo stomaco forte www.chiuderemorini.it:in Emilia esiste un allevamento di animali per farne cavie per la vivisezione e la sperimentazione di cosmetici. Io ho trovato l'indirizzo in facoltà ho guardato e mi sentivo male..
Beh ora basta annoiarvi ma...
FERMIAMO L'AQUISTO DI PELLICCIE!!!
FERMIAMO QUESTO SCHIFO!!!

Alessandra Menta 11.05.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi rattrista tantissimo vedere che un paese civile come il canada permetta tutto questo, ma anche come certe persone che scrivano un commento su questo post e che dovrebbero pensarla tutti allo stesso modo si scannino fra di loro perchè uno è vegetariano e l'altro no, o altre cazzate del genere. Questa è l'essenza dell'essere umano.

sara brescia 11.05.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco ad immagginare come sia possibile..non sono riuscita a trattenere le lacrime e mi vergogno di far parte della specie UMANA! GLI animali siamo noi...La nostra mente mi fa paura ,l'uomo è capace di uccidere creature indifese.. gli animali non possono parlare o ribellarsi.. la natura si difenderà un giorno riprendendosi ciò ke le abbiamo tolto,...é ora di muoverci è ora ke le persone kome noi, forse quelle alle quali è rimasto un pò di rispetto per la vita si uniscano per lottare!!!per sensibilizzare il mondo qst mondo ke è alle prese con l'inferno ke vogliono creare!!!!

valentina deserti 11.05.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

no,il bello è che la caccia alle foche inizia dal mese di novembre fino al mese di maggio.Solo che tra marzo e maggio c e la nascita dei piccoli dal manto bianco quello piu pregiato e quindi fa piu scalpore.Ma una foca adulta o un cucciolo e sempre la stessa e orrenda crudelta

cosimina vitolo 11.05.06 09:38| 
 |
Rispondi al commento

orrenda verità...non sono riuscita a vedere fino in fondo il video...tutti i gg mi chiedo come possiamo vivere da ESSERI UMANI e pretendere di essere definiti tali:non avremmo il diritto di vivere su questo pianeta dove sanno coesistere milioni di specie animali e dove solo un ANIMALE come l'uomo sta distruggendo il delicato equilibrio che esiste tra acqua aria fauna flora...è un video vero ma troppo crudo...

velardo isabella 10.05.06 00:09| 
 |
Rispondi al commento

premetto che ho 19 anni e che prima nn mi ero mai interessato a cose del genere.
mi vergogno come han gia' scritto altri utenti di appartenere alla stessa razza di questa gentaglia...
volevo solo portare all'attenzione vostra di migliaia di utenti www.nonlosapevo.it per far vedere cosa succede in cina.
magari sostenendo anche solo firmando la petizione gli aiutiamo.
grazie beppe per lo spazio
bye

Marzio Talà 09.05.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Ho guardato il filmato, ho dovuto ricorrere a tutto il mio coraggio e alla mia pazienza per arrivare alla fine e alle fine ho pensato le stesse cose dell'inizio: mi vergogno di appartenere al genere umano.
Se ci sono persone in grado di compiere simili gesti e lo fanno con crudeltà spietata, significa una sola cosa: che non ci siamo mai evoluti, che mai abbiamo imparato la civiltà e il senso del rispetto.
Che vergogna! Vorrei conoscere personalmente almeno uno di quei feroci carnefici di animali indifesi e cuccioli, vorrei capire come vive, se ha figli, se prova sentimenti quale l'amore e soprattutto se la notte dorme tranquillo pensando a quanto altro sangue ricoprirà il suo conto in banca.
Vorrei chiedere loro perchè corrono per eseguire il macabro rito, forse perchè li aiuta a non pensare? Ma davvero sanno pensare? E a cosa pensano quando sentono i gemiti di creature indifese che sotto la loro scure si dimenano per sottrarsi ai loro assassini?
E' triste credere che ci siano persone normali che facciano ciò con disinvoltura, prendendolo come un lavoro, ma è ancora più triste sapere che tali potenziali aguzzini li incontriamo ogni giorno, quando ci rechiamo al lavoro o al mercato, quando camminiamo per strada...c'è molta solitudine e nessuno più crede che i nobili sentimenti possano vincere sul male.
Davvero si può fare qualcosa per far cessare questo umiliante scempio, davvero potremmo convincerci che il rispetto ancora possa farci riguadagnare una giusta stima di noi stessi e degli altri?
Abbiamo distrutto ogni cosa e quel che è peggio non sappiamo più tendere le mani, perchè temiamo che qualcuno possa afferrarle, ma solo per trascinarci in un baratro senza ritorno.
Forse abbiamo paura anche di noi stessi, ma agli occhi del mondo, dove è meglio apparire che essere, quello che conta non sono i veri valori, ma solo la maschera che indossiamo e che non importa se non ci salverà.

Silvana Bonanni 09.05.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Io adotterei con coloro che si rendono responsabili del massacro il medesimo metodo di uccisione. Gli animali sono patrimonio del nostro pianeta; è uno scandalo che ancora oggi si debba assistere ad espisodi di crudeltà nei loro confronti.
Mi auguro che questo scempio finisca al più presto, altrimenti il Canada rischia un danno reputazionale molto più incisivo del mancato guadagno di 8,3 milioni di sterline.

Giorgio Guardigli 08.05.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di torture su animali io vi invito ad andare sul sito www.chiuderemorini.net.
E' veramente una vergogna. Bisogna riflettere e partecipare attivamente a questo movimento.
Clara Berti, Ancona

Clara Berti 05.05.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Io sono e sarò sempre dalla parte degli esservi viventi che vengono attaccati senza possibilità di difendersi, inoltre credo che non sia proprio così necessario uccidere tutte quelle bestiole , così come le balene , gli elefanti , le tigri, e chi più ne ha più ne metta!!!!!
Questa è la prima violenza che genera altra violenza.

Raglianti Erika 01.05.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento

io sono dell'opinione che il potere sta nelle mani del popolo,basterebbe che ci muovessimo allunisono x essere più deflagranti di una bomba nucleare.
le stragi degli animali da pelliccia ripugna? non compriamo più niente che ne faccia parte.
tutti!
che se ne faranno di quella merce?
c...i loro.noi non la vogliamo!
la benzina aumenta? ok!andiamo a piedi,anzi in bici che è più salutare,vedrai come lo stato ladrone se la farà sotto.
il potere che ha la massa e incalcolabile.
grazie

salvatore oliva 30.04.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

QUALCOSA SI E' MOSSO!!!!!

Mi è arrivata la newsletter della Lav nella quale, con immenso piacere, ho letto quello che segue:

"E' in vigore dal 14 aprile, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il Decreto ministeriale del 2 marzo 2006 "Modalità di applicazione del divieto di importazione in Italia di pelli di foca, per fini commerciali", firmato dai ministri Scaiola (Attività Produttive) e Tremonti (Finanze), su iniziativa del vice ministro alle Attività Produttive con delega al Commercio estero Adolfo Urso, che di fatto pone una moratoria vincolando le importazioni - da qualsiasi paese - delle pelli di tutte le foche (anche di animali adulti) al regime restrittivo dell'autorizzazione ministeriale.

La LAV ha rivolto un appello al nuovo Governo affinché si impegni a confermare questa moratoria nei fatti, e chiede al nuovo Parlamento di emanare al più presto una legge di definitivo e duraturo divieto di importazione di pelli e derivati di foca, prevedendo efficaci sanzioni contro i trasgressori."

Serena Pieracci 27.04.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti
vedo l'orrore di tanti poveri animali uccisi in modo ignobile.
Sono padre di 2 figli il mio pensiero va a loro, temendo che un giorno questa merdosa società sempre pronta, potrà sacrificare i miei di cuccioli per una guerra o chissa per cosa.
Questo mondo non ha imparato nulla e continua a sentirsi forte con chi non può difendersi.
Purtoppo molta gente che si sente figa con un cadavere addosso rifiuta persino parlare di vivisezione, maltrattamenti ed orrori quotidiani.

Credo nel buon Dio e prego che prima o poi il buonsenso e la vergogna per questi orrori prevalga. Facciamo oggi a questi animali quello che la seconda guerra mondiale ha visto fare agli ebrei.

Ho paura per i miei bambini e spero e prego che le cose possano cambiare, ma spero inutilmente da molto tempo ormai.


Vito Ventre 27.04.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN GIOVANE CHE SI OCCUPA DI RISPARMI ENERGETICO CHE,INSIEME AD ALCUNI AMICI, SI è POSTO COME OBIETTIVO LA SENSIBILIZZAZIONE AL RISPARMIO ENERGETICO E ALLE FONTI ENERGIA RINNOVABILE. A TAL PROPOSITO ESTENDO INVITO A PARTECIPARE AD UNA INIZIATIVA A FAVORE DELL'AMBIENTE CHE SI TERRA' NEL COMUNE DI MONTIGNOSO PROVINCIA DI MASSA CARRARA DOVE SARANNO PRESENTI NUMEROSE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE (LEGAMBIENTE,ITALIA NOSTRA,AGENDA 21 ETC)IL GIORNO 06 MAGGIO 2006 DALLE ORE 15,00.
NELL'OCCASIONE SI SVILUPPERANNO PICCOLI PROGETTI DI RISPARMIO ENERGETICO.
SPERANDO NELLA VS. PRESENZA, CORDIALMENTE SALUTO.
ALESSANDRO

DOMENICHINI ALESSANDRO 27.04.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa viene prodotto con la pelle dei cuccioli? E' possibile che senza saperlo, sui nostri abiti ci siano intarsi o altro fatto di pelle di foca?
Il vizio dello sterminio l'uomo non lo perderà mai.E'una forma di alterazione chimica del sangue a lui necessaria. Riguarda maggiormente il sesso maschile ed il godimento è maggiore se il destinatario è completamente indifeso.
Le categorie preferite sono quelle tendenzialmente maggiormente portatrici di amore.
Le foche tenere e giocherellone,simpatiche e amiche. Le grandi scimmie come i grandi cetacei, presenti sul pianeta prima di noi, dagli occhi di saggio, conoscitori della nostra natura . Gli ecosistemi delicati, ambienti di porcellana che calpestiamo senza ritegno alcuno.
Colpire il pianeta è un'atto criminale che andrebbe perseguito con maggior determinazione.
Noi animali siamo gli operai del pianeta, tutti servono a qualcosa. Gli uomini purtroppo sono nel consiglio d'amministrazione e nella dirigenza. Quindi il pianeta sta andando a farsi benedire...........
Con affetto ,
Luisa

Luisa Innocenzi 27.04.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

anche io penso non ci siano parole a tanto schifo.
invito a devolvere il 5 per mille alle associazioni animaliste o anti vivisezione.
volevo inoltre puntare l'attenzione sulla cina,in cui non esistone leggi per la tutela e i diritti degli animali...lascio immaginare!!
pertanto anche qui gli animali sono scuoiati vivi,torturati,trattati per il commercio in modo orredo.
per opporci?boicottare tali prodotti e manufatti,fare pressione al governo con petizioni per bloccare le entrate di tali pelli nel nostro paese.
grazie

cristina catalano 26.04.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento

PER RISPONDERE A QUELLI CHE: "Sì, le pellicce...però intanto la carne la mangi!".

Da 23 anni ho la fortuna di essere vegetariana. Quando sono diventata vegetariana avevo già da tempo maturato l'avversione per ogni genere di pelliccia, cioè ho cominciato di là...
Per tutti gli animalisti con cui mi sono confrontata il vegetarianesimo è stato il punto di approdo, mai di partenza: è inevitabilmente poi venuto da sè.
Sono sempre felice di sapere di qualcuno, a fortiori se VIP, che abbia spontaneamente preso posizione contro le pellicce (vedi ultimamente Beppe Grillo sulle fochette) e nemmeno mi chiedo se sia vegetariano, so per esperienza che qullo può aver inconsapevolmente iniziato proprio di là a percorre la via verso il vegetarianesimo...
E mai ho saputo di un animalista vegetariano che abbia rimproverato...per indegnità da incoerenza (!) al non vegetariano la presa di distanza dalle pellicce (o dalla caccia, corrida, vivisezione...).
Se, per la regola dello "...scagli la prima pietra" gli unici astrattamente titolati alla critica sarebbero gli animalisti vegetariani e se questi sono esattamente quelli che concretamente non lo fanno e non lo farebbero mai, allora ne discende che a rimproverare di ...far poco sono dunque in concreto coloro che, con la scusa che si dovrebbe far tutto non fanno niente e forse, chissà, un po' avvertono di più addosso il peso del niente ogni volta che uno in più comincia a fare un ...poco, che in realtà è sempre tanto.

PS: Si avvicina la dichiarazione dei redditi: doniamo il 5 per mille alle associazioni animaliste: a noi non costa niente e per gli animali vuol dire molto!

Patrizia Pacifico 25.04.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

IN RISPOSTA A QUELLI CHE HANNO SOSTENUTO CHE SE FOSSIMO NATI PER ESSERE VEGETARIANI AVREMMO UN ALTRO TIPO DI CONFORMAZIONE:

Dall'osservazione della nostra struttura è più che ragionevole concludere che davvero siamo nati per essere vegetariani se pensiamo che il nostro intestino è molto più lungo, ma molto, da quello dei carnivori e somiglia moltissimo a quello degli erbivori. Infatti mentre le verdure e i vegetali in genere possono rimanere a lungo nell'intestino (cioè percorrere una lunga strada...) senza imputridire, la carne ha bisogno di rimanere pochissimo...in giro per le budella o imputridisce!

Biagio Roggia 25.04.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosimina se tu la verdura quando la lavi utilizzi solo l'acqua che ti serve il minimo indispensabile e non la fai andare 3/4 d'ora di seguito direi che va bene no?Purtroppo la verdura con la terra fa schifo e poi almeno che tu non abbia un giardino recintato e non ci metta diserbanti vari e non ci vadano sopra i gatti a far pipi..la compri al supermercato..e anche se biologica la buccia non mi fiderei troppo a mangiarla della fruttaa..poi se prendi l'insalata che è solo foglia.
Mi spiace degli screzi tra me e te io credo che in fondo noi si voglia la stessa cosa però tu non hai sul serio capito cosa dicevo io nei miei vari post..io non appoggio l'uccisione ci mancherebbe altro.
Penso che la natura non si regoli più da sola..purtroppo non succede più e quindi un intervento ci deve stare ma certo non imbracciando un fucile o prendendo in mano una piccozza un bastone o quello che vuoi!
Ci sono altri metodi per tenere tutto sottocontrollo ma costano e qui non si spende certo per la salvaguardia dei boschi..scherzi?
Non siamo come in Africa in cui ci sono riserve che educano i cuccioli a cacciare o a cercarsi il cibo o a mettersi in un branco e tengono tutto sott'occhio uccidendo il meno possibile.
L'unica uccisione che purtroppo si deve fare è per la volpa perchè può essere un danno per gli altri animali e per se stessa..porta la rabbia più altri parassiti.
Per i macelli lo sai che sono obbligato a mangiare carne per motivi medici però non valuto bene i macelli e quando posso acquisto da allevatori seri.
Spero che ci possiamo venire in contro in qualche maniera o almeno discutere senza dirci lun l'altra di sparare cavolate..
Ciao
Andrea

Andrea Amadio 24.04.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente niente più prodotti Canadesi,ma ho la certezza che non sia sufficente.
Per quanto mi riguarda nemmeno prodotti Francesi.
Ma se analizzassimo obiettivamente le malefatte dei cosiddetti paesi civili nel campo dei diritti
dei cittadini, e degli esseri viventi in generale, siamo messi molto male, siano essi politici, economici, religiosi ecc.ecc. A mio parere esiste un grande unico grosso problema che coinvolge tutti:L'IGNORANZA.E' da questa che nasce tutto il resto.

Roberto Piras 24.04.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

direi che non ci sono commenti, parole che possano esprimere l'orrore di certe immagini.
Solo tanta rabbia e la speranza che qualcosa inizi a muoversi contro qst schifo..
Spero che chi commette tali atrocità subisca presto una giusta pena.
Bastardi bastardi bastardi

noviello sabina 24.04.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

si andrea come al solito non capisco come si possono giustificare certi commenti,personalmente del tuo giudizio non me ne frega niente io mi batto per gli animali sto avviando una campagna di sensibilizzazione ho in progetto dei convegni voglio far sapere alle persone ignari che gli umani non possono distruggere tutto il pianeta.Molto spesso mi viene da piangere perche penso che in questo momento tanti animali stanno subendo violenza ed io mi sento impotente davanti alla deficienza umana.Nel mio paese c e un canile e delle ragazze si fanno un mazzo tanto per portarlo avanti io raccolgo soldi per loro perche i cani sono tanti e i soldi pochi.Voglio lanciare un appello a tutti coloro che hanno degli animali in casa tra un po arrivera l estate non abbandonate i vostri animali,anch io ho un cane e se non ho la possibilita di portarlo con me lo affido ai miei amici che se ne prendono cura amorevolmente,molte volte ho rifiutato di andare in vacanza per non lasciarlo solo.Quindi caro andrea non fare lo psicologo della situazione io ne ho visti tanti di animali maltrattati ed e un vero colpo al cuore alcune volte preferisco morire piuttosto che assistere a questi scempi.ciao

cosimina vitolo 24.04.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna ricordare ai carnivori sfegatati, che per fare 5kg di carne occorrono ben 250 litri di acqua,e ricordo a tutti che la metà della popolazione del mondo non ha l'acqua potabile, quindi se si mangiasse meno carne si risparmierebbe in acqua, non si sacrificherebbero milioni di ettari di terra con alberi per adibirli a pascolo, ricordo inoltre sempre hai carnivori, che gli animali tipo, polli, conigli, tacchini, mucche e vitellini, maiali e quant'altro sia possibile ingurgitare per voi irrinunciabili della carne fresca d'allevamento intensivo da aminoacidi, steroidi, antibiotici e papponi super proteici tutto per far ingrassare e vendere prima possibile quella bella e sana bistecca col buco, a voi si propio a voi non indignatevi se vedete i cuccioli di foca scannati vivi, voi perpretate la medesima cosa in nome della buona e irrinunciabile forchetta...
Ricordate che 60kg di carne non sfamerebbero mai quanto 60kg di riso integrale.
Meditate gente meditate.

Fabrizio Petrangeli 23.04.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTARDI !!! BASTARDI !!! BASTARDI !!!

MI auguro che chi uccide in questo modo abbia quello che si merita nel prossimo futuro.... magari anche da subito !!!

S. Tondini 21.04.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Ilaria Borrelli 19.04.06 16:23

Certo che avevi capito male!Non schiaccio le formiche e poi vado ad ammazzare gli animali così perchè sono troppi?
Non è metodo.
E non è metodo nemmeno dire la prima cosa che passa per la testa senza nemmeno fermarsi a pensare a quello che si ha appena letto o su quella che è la realtà.
Ma questo non vale solo per te tranti qui hanno l'abitudine di leggere tre riche e scagliarsi contro la gente.

Andrea Amadio 20.04.06 01:18| 
 |
Rispondi al commento

La COOP ,dietro la pressione dei consumatori e delle associazioni animaliste dice STOP alla vendita di pellicce e capi rifiniti in pelliccia a partire dal prossimo anno .
Oltre al massacro delle foche c'è il massacro anche di milioni di volpi ,procioni, cani e gatti che vengono dalla Cina .
Il maggior mercato mondiale della pelliccia è cinese .Vengono uccisi con metodi molto cruenti

www.strasbourgcurieux.com/fourrure

oltre che detenuti in condizioni spaventosi .
scuoiamento vivo ,impiccagione lenta per i gatti ,nella stessa gabbia dove stanno gli altri ,che aspettano il loro turno ect ect

se volete firmare le petizioni in internet andate al sito dell'oipa e della lav
www.oipaitalia.it
www.infolav.org


chiara cerulli 19.04.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' semplicemente vergognoso! nel 2006 non è ammissibile un massacro del genere, né di foche nè di nessun altro essere vivente, con la scusa della pelliccia, dell'economia o della sovrapopolazione...
Neanche morissero di fame e fossero obbligati a mangiarsi le foche... boh!

Manuela Cassotta 19.04.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa dite ma vi sembra il ragionamento giusto?centinaia di associazioni in tutto il mondo si battono per liberare le foche da questo massacro e uno che dice di essre canadese ci vuole illuminare quasi difendendo la caccia ma andate va...ah belli svegliatevi ci sono delle testimonianze,ci sono documenti e poco piu di un mese fa hanno arrestato 6 animalisti perche riprendevano i cacciatori che torturavano le foche e perche se e legale uccidere gli animali perche scaldarsi tanto?i cacciatori hanno ucciso piu di 325000 animali quindi non venitemi a parlare di stronzate.

cosimina vitolo 19.04.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Carlo con voi non si può parlare non leggete nemmeno non sapete ma parlate.
Ciao

Andrea Amadio 19.04.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh allora a questo punto ragioniamo cosi anche per gli umani ormai siamo circa 6 o 7 miliardi cominciamo a sterminare alcune popolazioni cosi si e vitera il sovraffollamento del pianeta...e una bella idea no?ragioniamo in questo modo con gli animali lo stesso varra anche per gli umani.

cosimina vitolo 19.04.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ilaria Borrelli 18.04.06 15:39

Scusa Ilaria ma l'hai letto il mio post?
Ti ho detto che è moralmente eticamente e quello che vuoi giusto uccidere perchè in soprannumero?
Non mi sembra.
Ho detto che sono contro questa cosa ma che purtroppo è la soluzione più veloce e più economica perchè ormai si ragiona così.
Non mi ci trovi daccordo e sinceramente sto modo di saltare addosso non lo capisco..non hai capito cos'ho detto?Allora chiedi non aggredirmi e basta o almeno finisci di leggere.

Andrea Amadio 18.04.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a questi assassini spietati che vivono di di zozzo guadagno ,è meglio una rapina a mano armata...avreste almeno coraggio di affrontare qualcuno armato e attrezzato come voi, sareste chiamati uomini ma non avete le palle,
possiate fare la stessa fine sotto i nostri occhi.gran figli di puttana .
patrizio gerardi . roma.

patrizio gerardi 18.04.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, quello che leggo è vergognoso e rende ancora più comprensibile chi siano i veri ANIMALI!!!!
Forse potremmo sensibilizzare l'opinione di tutte quelle persone che non vogliono "vedere" per non soffrire(e mettere in mutande i canadesi e tutti gli stati che provano ad arricchirsi sulla la vita di animali che meriterebbero di stare al mondo più di loro) con la vendita di magliette o magari organizzare una bella manifestazione....Io non comprerò prodotti canadesi e mai prenderò un aereo delle loro compagnie...NON CREDO SIA MOLTO.....MA SPERO CHE ALTRI SEGUIRANNO IL MIO CONSIGLIO.....

Emiliano Rossi 18.04.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE MA IL VIDEO PROPRIO NON CE LA FACCIO A GUARDARLO PER INTERO, DOPO DUE SCENE MI è VENUTO DA PIANGERE è L'AGITAZIONE MI HA FATTO FARE UN CASINO SUI TASTI PER SPEGNERE, MENO MALE CHE NON HO SENTITO LE URLA DI DOLORE DELLE PICCOLE FOCHE,..... MA FORSE GLI HO SENTITI LO STESSO.

CREDO NELLA REINCARNAZIONE, IL KARMA DARà A OGNUNO QUELLO CHE MERITA, POVERI UOMINI QUANTO SOFFRIRANNO, QUASI QUASI HO PIù PIETà PER LORO.

Rita Panarelli 18.04.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Non mangiamo il tonno fresco

Da fine Aprile a Maggio, un mese solo all'anno in cui consigliamo vivamente di non mangiare il tonno fresco che ci presentano sul banco delle pescherie.

Il grande potere che ha il consumatore ! Chiediamo inoltre che le grandi catene di Supermercati non lo ritirino per la vendita al dettaglio.

E invece cosa succede? Che in Puglia il tonno sottomisura si trova in pescheria in barba a tutti quanti !!

Non ce l'abbiamo con la tradizione delle tonnare fisse della Sardegna o della SIcilia, ma con quelle mobili che in questo periodo si spostano in Alto Adriatico (foce del Fiume Po ma non solo), per fare strage di questo pesce durante il suo periodo riproduttivo con le reti a circuizione capaci di chiudere ampi tratti di mare su fondali di neanche 30 metri (spesso vengono anche calate su fondali anche più bassi nell'affonnosa rincorsa ai banchi di tonno rosso).

Tonni sottratti al mare senza consentirgli di effettuare la riproduzione, pescati in grandi quantità nel momento della deposizione e fecondazione delle uova, con un danno ambientale enorme nonché economico visto il prezzo irrisorio al kilo di realizzo.

Beffa Ambientale

Dove esiste un danno ambientale solitamente devono essere prese delle misure di mitigazione o compensazione, é una prassi sul territorio di tanti Paesi, Italia compresa, ma nel mare? Oppure le cose devono ancora andare avanti secondo il principio del mare RES NULLIUS, ove tutto può impunemente accadere?

Di imprese ne nascono e ne muoiono a migliaia ogni anno in italia, e con il tonno rosso, vista la riduzione negli ultimi anni del peso dei pesci catturati, é molto probabile che anche queste imprese (tonnare mobili) spariscano, normale per un'impresa quando non fa più profitto, lasciando dietro di loro un vuoto incolmabile.

Ma se non é possibile una compensazione ambientale allora é il caso di intervenire con misure adeguate.

Fabrizio Moretti 18.04.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Carlo,
io non ti aggredisco e ti assicuro che le "aggressioni" scritte qua sopra in genere sono scritte da persone che schiacciano i ragni in salotto perchè gli fan schifo..ma le foche sono mammiferi e ragionano..e già però ai topi in cantina si danno le esche avvelenate e li fanno soffrire anche di più..
A parte questo..non andare via dal blog..dopo tanto ho trovato qualcuno che la pensa diversamente da me con la quale è possibile discutere.
Io come ti ho scritto lo accetto il fatto che le foche siano tante e vadano ridimensionate ma non sopporto le bastonate..non è corretto ma soprattutto non è umano.
Se proprio si deve (perchè non ci credo che esista solo questa di soluzione al problema) almeno un colpo.Magari come dici tu si sbaglia mira per carità non sono tutti Carabina Quimbey ma se non al primo al secondo..è brutto da dirsi però se la politica è questa..è meglio scegliere il male minore..come hai fatto tu alle elezioni (bravo!).

Agli altri pseudofiloambientalisti vorrei chiedere una cosa..come pensate di risolvere il problema dei sovrannumeri senza ammazzare?
Prima di leggere che sono un assassino o un senza cuore dico che non sono daccordo con l'uccisione.
Accetto qualsiasi cosa basta che sia un minimo ragionata.

Grazie!

Andrea Amadio

Andrea Amadio 17.04.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aggiungo un ultimo commento e poi chiudo per il maggior sollievo di tutti, il forum é utile se c'é una discussione, nn insulti e minacce....
Il mio nn é patriottismo anke perké sono originario del Québec ke vota al 70% un partito ke prona l' indipendenza quindi se c'É da criticare il governo federale sono il primo e l' ho gia' fatto per altre cause il "Canada" é un paese acui nn mi riconosco ( in parte per la lingua ma anke per altre cose )
Ma su questa questione ho la mia opinione basata cmq su fatti veridici, nn é vero ke cacciano le foche a scopo di lucro , infatti Grillo lo dice lui stesso il guadagno é minimo , sarebbe + redditizio vendere la legna in man agli americani cedendo alle loro innumerevoli pressioni e causando un vero squilibrio , le foche sono in abbondanza per l'assenza di predatori ( principalmente gli orsi ) causa il riscaldamento climatico e il consecutivo assottigliamento del ghiaccio , potete credermi o meno ma una specie ke conta vari milioni di esemplari provoca uno squilibrio perké allora fare distinzioni di razze?
i pesci ke mangiano ? credo ke la problematica sia piu' globale . Per quanto riguarda i metodi di uccisione uno sparo in testa rischia di essere piu' doloroso, si tratta di animali selvatici , abituati a sfuggire ai predatori, é facile sbagliare mira ... e nn ucciderlo all' istante ma su questo sono pronto a discutere ( anzi ero ).
NN ho dato degli imbecilli agli italiani anke perké a meta' lo sono anch'io ( infatti mi sono preso la liberta' di andare a votare per la sinistra) nn sono chiuso nella mia sfera, se fossi un patriottico canadese nn avrei neanke scritto su questo blog , l'ho fatto per comunicare delle inesattezze , ripeto la caccia ai cuccioli nn é piu' ammessa , nn si cacciano solo per la pelliccia ma per svariate altrecose, nn sono animali in estinzione anzi.credo ke cn gli improperi nn si vada molto lontano, ringrazio Andrea Amadio per la discussione ke almeno tu hai avuto in maniera civile. au révoir

Carlo Vecoli 17.04.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di non imbattermi mai in uno di quegli "esseri", potrei commettere qualche sciocchezza.
C'è solo da vergognarsi ad appartenere alla specie animale più crudele del pianeta, che per lucro e interesse è in grado di fare tutto.
Certo, ho sempre pensato che il Canada fosse un paese civile, ora starò attento nei miei acquisti e attuerò il mio piccolo boicottaggio.

roberto penna 17.04.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Miriam Di Palo Risucci 16.04.06 22:34

Va bene io sono una persona ignorante e senza cuore.
Il problema è che molta gente vuole farsi le case in mezzo ai boschi o alla campagna se preferisci.I contadini vogliono ampliare i loro terreni la gente aumenta e quindi si bonifica di qua e di là.
Il risultato è che diminuisce lo spazio per gli animali che muoiono a causa della mancanza di risorse e per mano dell'uomo.Ne vedo un sacco di lepri schiacciate sulla statale a fianco casa mia..allora i carnivori si adattano un po' con quello che c'è e rimangono i più forti o comunque quelli che riescono ad adattare la propria dieta alle necessità emergenti.
Ci sono un sacco di soluzioni che potrebbero evitare l'uccisione di un sacco di animali ma queste non interessano a molta gente:
-non fanno gola ai cacciatori perchè si dovrebbero fermare per un po'
-non piacerebbero agli ambientalisti perchè purtroppo qualcuno ci dovrà rimettere
-non piacerebbe nemmeno alla maggioranza della popolazione perchè ci vogliono un sacco di soldi e chi vuole un aumento di tasse?
Per me un aumento di tasse ci potrebbe stare ma non è per tutti così.

Comunque prima di dirmi che sono una persona senza cuore uguale agli altri prova ad informarti un po' sul mio conto e un po' sulla situazione orrenda dell'ecosistema..poi ci risentiamo.

Andrea Amadio 17.04.06 00:54| 
 |
Rispondi al commento

NON HO PAROLE!!! Ma come si può uccidere a bastonate un animale!sto male nel vedere ciò ...

Miriam Di Palo Risucci 16.04.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

X Carlo,
un maiale che viene sgozzato non è umano e pertanto non viene più usata questa tecnica.
Parlare di pena di morte mi sembra eccessivo io parlerei di pene severe e bom.
Se tu mi dici che c'è il divieto di caccia ai cuccioli ti credo..il problema è che come al solito esistono i fetentoni che cacciano l'incacciabile..vedi i rapaci italiani.
Per il lupo mi spiego..il lupo italiano del nord è scomparso per vari motivi che ora non spiego ma in questi anni è ricomparso perchè molti lupi si sono spinti dal sud Italia in cerca di posti nuovi da "colonizzare" e sono contento anche perchè a pochi km da casa ne sono stati avvistati molti.
Si parla di massacro perchè come ripeto uccidere una bestia a mazzate non è bello e non è bello farlo per le pellicce perchè ho dei forti dubbi che venga fatto per l'ecosistema.

X Riccardo Romano
io non sono cacciatore e me ne guardo bene.
Dico solo che purtroppo gli aumenti di numero non li puoi tenere d'occhio se non così..aumentare i predatori è praticamente impossibile se pensi che il lupo da noi si diffonde alla velocità di una piuma che cade da 4000 m sul mare e le volpi non conviene aumentarle perchè vettrici di molte malattie tra cui la rabbia.
L'ecosistema marino è molto più delicato del terrestre e se non sbaglio i predatori naturali delle foche sono le orche e gli orsi..ma non vorrei sbagliare..se comunque ho ragione mi spieghi come fare ad aumentare il numero di orsi e orche che sono animali in via d'estinzione?
Un'alternativa indolore?La sterilizzazione di massa..però è una tortura e l'animale rischia di essere estromesso dal branco..e quindi morte..però di fame stavolta..tu cosa proponi?

Andrea Amadio 16.04.06 03:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Andrea

un maiale ke viene sgozzato invece é piu' umano? il Canada nn ha partecipato alla guerra in Irak per la caccia ( perké nn mi é chiaro di quale presa di posizione prendi ) i canadesi sono informati e lo sanno ke é una caccia ke é purtroppo necessaria pe le cause ke ho gia' citato prima cmq Pamela Anderson é canadese ( anke se vive in una villa in america )
io critico l' assurdita' di certi commenti e nn cerco di portare acqua al mio mulino cerco solo di esporre dei fatti, nn ho la pretesa di far cambiare idea a nessuno , qua si parla di massacri a dei cuccioli indifesi quando nn vengono neanche toccati, il lupo era un esempio del degrado ambientale,anche se nn ho capito la tua spiegazione del lupo europeo dal sud ma nn ha importanza. "criticare gli altri "? ragazzi ma c'É gente ke parla di applicare la pena di morte!! ma scherziamo!!?

Carlo Vecoli 15.04.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Carlo,
io ti credo quando dici che di foca ce ne sono troppe perchè può anche essere vero non so le cifre.
Io so solo che non è umano uccidere un animale a bastonate..correggi se sbaglio.
Si si l'Italia è entrata in guerra con l'Iraq ma ci sono state diverse manifestazioni e prese di posizione da parte del popolo italiano cosa che non mi sembra d'aver sentito in Canada..
La cosa del lupo non è proprio come dici tu perchè il lupo europeo è diverso da quello canadese.
I nostri lupi si stanno ripopolando nel nord ma perchè sono arrivati quelli più a sud e anche la Francia è stata protagonista del ripopolamento.
Poi scusami non è criticando gli altri che porti acqua al tuo mulino.

Andrea Amadio 15.04.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono canadese e vorrei mettere un paio di cose in chiaro:
1. la caccia ai CUCCIOLI É VIETATA DA 30 anni, é un dato di fatto, perké nn volete mettervelo in testa?
2. Il metodo cn cui uccidono LE FOCHE ADULTE puo' sembrare barbaro ma la bestia muore quasi sempre subito, il fato ke si muova ancora nella maggior parte dei casi é dovuto a riflessi postmortem
3. i fattori economici nn c' entrano se nn per aaiutare i pescatori, per la maggior parte Inuit ( ke praticano questa pesca da un millennio ) il motivo principale é ke ci sono quasi 6 MILIONI DI FOCHE!!! creano uno squilibrio ambientale ke va regolato cn l' apertura della caccia ke cmq nn deve superare una certa cifra.
4. Se volete boicattare prodotti dei barbari canadesi io boicottero' quelli italiani visto ke ha partecipato attivamente alla guerra in Irak causando il massacro di donne e bambini UMANI
5. nn credo ke il Canada abbia lezioni da prendere da l' Europa in fatto salvaguardia ambientale ( il lupo l' avete reintrodotto grazie anoi dopo averlo massacrato provocandone l'estinzione)
6. Sono stufo dei vostri insulti dettati dall' ignoranza informatevi e tenetevi i vostri moralismi per altre cause ke mi sembrano + rilevanti
7. spero ke almeno questo commento ( in realta' sono dati veridici nn come la maggior parte dei vostri insulti ) venga introdotto e nn cestinato come gli altri ke ho provato a mandare esterrefatto da tutti questo cumulo di deliri
RIPETO LA CACCIA É PERPETRATA NN A FINI DI LUCRO MA PER CONTROLLARE UNA POPOLAZIONE DI FOCHE IN SOVRABBONDANZA, QUASI 6 MILIONI!!!
SMETTETELA DI SPARGERE FALSE NOTIZIE!!!!

Grillo mi ha deluso veramente sta prendendo diverse cantonate il problema é ke dice falsita'dandole in pasto alla gente al fine di riempire i suoi spettacoli, si tenga le sue opinioni per se' e si informi un minimo prima di gridare allo scandalo

Carlo Vecoli 15.04.06 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco Labanti ma sei folle o le cose che hai scritto le pensi veramente?? Che tu sia contro la caccia mi può stare bene, ma da qui a fare di tutta l'erba un fascio c'è una bella differenza! A parte che sarebbe bello sapere cosa ne sai tu di cosa può passare nella mente di un cacciatore (sai percaso leggere nella mente??!!??) ma poi mi vuoi spiegare cosa ci sarebbe di così bello nel massacrare una foca inerme a colpi di bastone? Mi dispiace farti uscire dal mondo delle favole ma ciò che spinge a compiere certe azioni è solo ed unicamente il dio denaro. La caccia fatta per divertimento è ben altra cosa, ma io non lo chiamerei divertimento ma bensì passione. Io sono cacciatore da circa 8 anni e non sono un sadico come credi tu, porto rispetto per la preda perchè ha dato la sua vita per permettermi di esercitare la mia attività venatoria. Io vado a caccia con il cane da ferma e mai e poi mai mi passerebbe per la testa di massacrare un animale inerme, l'unica azione che compio è quella di uccidere un animale (che può essere un fagiano, una lepre, una beccaccia di cui per altro mi cibo anche) quando il cane me ne segnala la presenza e la fa involare. Tutto ciò per tre mesi l'anno mentre per il tempo restante mi occupo di proteggere l'ambiente che mi circonda e di ripopolare al meglio le zone di caccia per l'anno successivo. Questo è quello che passa per la testa di un cacciatore, chi uccide a bastonate un cucciolo di foca non è un cacciatore ma solo una persona senza scrupoli che per il vil denaro non guarda in faccia a nessuno e purtroppo di tali persone il mondo ne è pieno specialmente nel terziario senza bisogno di essere armati di bastone o fucile...

Paolo Pizzorno 14.04.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete cosa pulsa nella mente di un cacciatore!?
Pensate sia solo un discorso di soldi??
Non credo che una persona minimamente sensibile dal punto di vista umano spenderebbe centinaia di dollari per aqcuistare una motoslitta e tutta l'attrezzatura necessaria per andare a prendere a mazzate in testa dei cuccioli che poi marciranno accatastati senza pelle negli angoli più remoti della groenlandia solo per i soldi!

è sicuramente un grosso incentivo al massacro, ma questa gente gode nel farlo e in uno stato che ti rilascia una regolare licienza come quella per i funghi quì da noi..non cè motivo per cui la cosa si debba fermare! non cè prodotto canadese da non acquistare che tenga..bisogna semplicemente rendere i favori in tutta la loro crudeltà!
Occhio per occhio dente per dente e mazzata per mazzata!

Francesco Labanti 14.04.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nostro caro ex presidente del consiglio tra le tante cose ultimamente insisteva sempre più sul fatto che il futuro dell'italia è il nucleare.
ora mi sono accorto che sempre più persone si stanno convincendo che dal momento che la francia (che confina con l'italia), possiede già centrali nucleari sarebbe inutile non averle anche noi visto che in ogni caso in caso di disastro in francia anche noi saremmo coinvolti.
credo che questo sia il più grave degli errori e diffido tutti dal credere questa cosa, anzi tutto un esplosione in francia a causa dello scudo fornito dalle alpi coinvolgerbbe cmq una zona circoscritta al centro nord, altra cosa raggionando in questo modo potrebbe innescarsi una pericolosa reazione a catena......sarò più chiaro, mettiamo che in italia si facciano le centrali e ne costruiscano in sicilia. a questo punto in nord africa (il mio è un esempio) potrebbero pensare la stessa cosa, cioè di essere coinvolti comunque e quindi tanto vale avere anche loro il nucleare .....è inoltre provato che avere il nucleare in una nazione significa sfruttarlo al 70 per cento per scopi militari, vogliamo fare dell'italia una potenza militare nucleare??? se è così diciamolo chiaro...

altra cosa:
la svezia ha dichiarato che sta investendo in un progetto di sfruttamento di energia alternativa che la porterà ad essere totalmente autonoma entro il 2025, perchè non investiamo anche noi in questo??? considerando che per esmpio la sicilia, la calabria e la puglia sono reggioni particolarmente ventose, perchè non sfruttare al massimo le risorse eoliche ????

rubino vincenzo 14.04.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Beh, io avrei una souzione: se voi contattate il forum della nostra associazione, la SSA, associazione contro l'uccisione di queste creature, (http://www.forumfree.net/?c=131491&s=73b789c3826f47caa97e81def26f51d8) potrete vedere ,sulla sezione visitatori interessati tutte le otizie ke volete. Qui vi verrano desciritti tutti i ruoli della nstra associazione e ovviamente anche il nostro scopo. Fra poco avremo anche un nostro sito dove potrete vedere i nostri progressi.
Grazie

Giada Cardillo 14.04.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento

nn ci credo. X questo io e dei miei amici abbiamo creato un'associazione (SSA) contro l'uccisione di queste povere creature. Se qualcuno ci vuole contattare o fosse interessato ad essere un nostro membro, entri nel nosro forum http://www.forumfree.net/?c=131491&s=73b789c3826f47caa97e81def26f51d8 nella sezione visitatori interessati e noi, se voi ci scriverete, saremo felici di accogliervi. Fra poco avremo anche un nostro sito, dove potrete vedere i nostri progressi.

Giada Cardillo 14.04.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

io non ho parole!!!!
giuro che rimango sconvolta vedendo le immagine del filmato!!!! sai che non riesco a capacitarmi di tanta crudeltà,mi domando queste persone come possano amare, avere rispetto della vita, amare i loro figli....
tanti mi dicono che sono esagerata, ma io condanno in modo assoluto e non oso dire cosa farei a tutti quelli che infieriscono con tanta crudeltà su animali, bambini, anziani, verso tutti i più deboli !!!
Possibile che non si possa far niente??
FORSE LA LEGGE DEL TAGLIONE SAREBBE APPROPRIATA!!!!

GRETA CONFALONIERI 14.04.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

voglio unirmi senza dubbio a tutti coloro che desiderano boicottare i prodotti canadesi per partecipare il piu' attivamente possibile a danneggiare il paese che permette questo disgustoso SPETTACOLO. Una lista dei prodotti da non acquistare dove la si puo' consultare? Grazie.

stefano ventura 13.04.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il tuo commento sull'uccisione dei cuccioli di foca.
questo massacro nn è mai smesso, da quando mi ricordo delle prime immagini in tv, avevo più o meno 4 anni (ne ho 27 adesso), mi mamma mi diceva"guarda, nn bisogna dimenticare mai!".
vorrei smettere di acquistare inconsapevolmente i prodotti canadesi come ho già fatto per nike, adidas, nestlè....
dove posso trovare una lista da tenere attaccata sul frigo fino a che nn imparo cosa è da evitare?
grazie di cuore, stai aiutando un paese a far meno cagare!

vittoria valzania 13.04.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

A tutti ciao...

ho visto con grande dispiacere(pena riprolevole) il video relativo al massacro delle foche.
BASTA!!!!
BASTA!!!!
BASTA!!!!
Mi sembra assurdo continuare ad uccidere animali per il puro abbellimento di qualche signorotto/a
creando rischi di estinzione e soprattutto infierendo su anomali indifesi.
diciamo no alle uccisioni di massa per avere delle pellicce!!!

ROBERTO SERRA 11.04.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento

www.la220.it

ANDATE A VEDERE!

PROVATE PER CREDERE!

...E SE QUALCUNO HA NOTIZIE IN PIU' SONO BENE ACCETTE!!!

IO MI SONO MESSO IN LISTA...SPERIAMO BENE!

Lorenzo Bolognini 11.04.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti preciso che la politica mi interessa poco, ma oggi con la vincita dei comunisti con la borsa sto gia cominciando a perdere risparmi dai fornelli mi sta arrivando un gas che mi provoca la fiamma gialla mai successo che mi ricordi percaso non è che centra qualcosa? non è una battuta

Guerrino Driussso 11.04.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe ce' un tarlo che mi perseguita sono anni che penso a come fare per far pagare le tasse anche a chi a' fatto del nero la sua regola di vita visto che io prima come operaio ed ora come pensionato le tasse le o' sempre pagate tutte fino all'ultimo centesimo penso che per risolvere almeno in parte il problema si potrebbe dare la possibilita' (almeno nelle spese piu'consistenti vedi che so per esempio il dentista visite specialistiche varie acquisti di una certa importanza,auto frigoriferi, televisori) comunque quasi tutte quelle spese che esulano dalla famosa sporta dei generi alimentari si dovrebbe dare anche al cittadino normale la possibilita' di poter scontare l'iva in modo che se io posso scontare l'iva al professionista oppure in certe spese invece del solito discorso (facciamo un po' di nero) io a quei signori faccio fare regolare fattura e su quella loro non possono piu' evadere cosa ne pensi? non credi che sarebbe meglio per tutti? ti stimo molto e ti seguo anche nei tuoi spettacoli ciao.

Varri Giancarlo 11.04.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento

beh caro ruggiero nonper forza tutti la devono pensare come te quindi non aggredire e porta rispetto per le persone che non mangiano carne.Io penso che sia inutile uccidere un agnellino solo per soddisfare il palato umano e allora che c e di tanto sbagliato?Tu mangi carne una volta a settimana,fai 40 km per andarla a comprare va bene,il tuo stile di vita e questo quello dei vegetariani un altro,hai detto la tua basta non ci fracassare i timpani,aggredenddo gli altri

cosimina vitolo 11.04.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon giorno,
mi chiamo serena,e nonostante i miei 30 anni non sono riuscita ad arrivare alla fine del video dell'assurda e spietata uccisione dei cuccioli di foca.
ho divulgato l'appello della lav,ho versato quanto potevo per finanziare la campagna contro questa imperdonabile barbarie.
Non so però a che punto sia la campagna della LAV,quali risultati ha ottenuto.
Credo che uomini e animali abbiamo lo stesso diritto di stare su questa Terra.Io non mangio carne, ma ho 3 paia di scarpe di pelle. Forse sono ipocrita nella mia indignazione verso questa mattanza ma evito tutto il superfluo che richieda l'uccione di un altro essere: borse giubbotti inserti di pelliccia e via dicendo.
E' vero che in questo mondo malato ogni"santo" giorno che passa muoiono bambini di fame o di diarrea, che esistono gli squadroni della morte e il turismo pedofilo..le guerre genocidie..che c'è tanto schifo da non riuscire a guardare un telegiornale..però credo che se solo fossimo tutti un pò più umili e rispettosi di chi è più "debole",di chi è indifeso e al posto della voglia di sopraffare ci facessimo pervadere da uno spirito di solidarietà, le cose potrebbero migliorare. La natura e gli animali non sono una risorsa infinita,sono ormai una cambiale a termine! cerchiamo di rendercene conto e di lasciare a tutti, uomini, animali e piante il diritto di abitare il proprio spazio. Partendo da queste "piccole"consapevolezze"forse riusciremo un pò tutti a comportarci meglio.

serena ventrice 11.04.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Aspettavamo tutti questo giorno da 5 anni e credo che proprio nessuno se lo sarebbe immaginato così!
Poteva essere un incubo, invece possiamo tutti gioire per un risultato di un'enorme rilevanza storica. L'aspetto più preoccupante della tornata elettorale, è il sostegno che Berlusconi continua ad avere nel paese e l'elettorato che egli è riuscito a mobilitare... già ma come? Dando un'immagine dell'Italia distorta, seminado paura, caricando la nazione dei suoi problemi personali, del suo egoismo, del suo arrivismo. Il suo elettorato è intellettualmente povero, facilmente condizionabile grazie alla sua potente corrazzata di media. Un elettorato in grado di cambiare idea su tutti e tutto in pochi mesi visto i risultati del 2005.
Credo che il Paese abbia bisogno di cambiare il modo di fare politica e la politica il modo di comunicare alla gente e questo cambiamento può essere fatto solo per legge, solo risolvendo i problemi esistenziale del soggetto politico Berlusconi.
In conclusione un augurio al nostro Presidente Del
Consiglio ROMANO PRODI di buon lavoro, perchè riesca a dare all'Italia il cambiamento che merita.

Gabriele Corna 11.04.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!! CON LA DESTRA E BASTA CON LA SINISTRA..

vogliamo formare un movimento di donne ..( DONNE e non femministe !!)
abbiamo pensato anche al nome .. RISPETTO
RISPETTO per tutte le donne che lavorano dentro e fuori casa...
NICOLETTA
ps. è aperto A TUTTI quanto riconoscono il ruolo importante delle donne nella ns. società

nicoletta braga 11.04.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Forza del vento


nebbia che offuschi l’umana disperazione
quando le iene smorzano dalla ribalta le luci
per impedire che le speranze fioriscano

non avverti più la follia ch’è tornata
a celare coscienze attente e cuori turbati
dal ribollire delle emozioni violate

ignori finanche le stragi compiute
sugli innocenti custoditi dalla memoria
e che il fosforo bianco è arma letale

per assistere il ritorno di porpore
decise a respingere coraggiose occasioni
che potrebbero schiudere la stagione dei sogni

ma nell’aria si avverte la forza del vento
che costringe la nebbia in gironi infernali
per restituirci alle idee e all’immaginazione


Paolina Carli 2006

Paolina Carli 11.04.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza del vento


nebbia che offuschi l’umana disperazione
quando le iene smorzano dalla ribalta le luci
per impedire che le speranze fioriscano

non avverti più la follia ch’è tornata
a celare coscienze attente e cuori turbati
dal ribollire delle emozioni violate

ignori finanche le stragi compiute
sugli innocenti custoditi dalla memoria
e che il fosforo bianco è arma letale

per assistere il ritorno di porpore
decise a respingere coraggiose occasioni
che potrebbero schiudere la stagione dei sogni

ma nell’aria si avverte la forza del vento
che costringe la nebbia in gironi infernali
per restituirci alle idee e all’immaginazione


Paolina Carli 2006

Paolina Carli 11.04.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Per me rimmarrà sempre un mistero il perché il vitellino, la capretta, l'agnellino, ecc. sì e i cuccioli di foca no... Se non c'è differenza - e non ce n'è, in quanto tutti esseri senzienti (come del resto l'uomo!) - perché il diverso metro di giudizio? Su quale base logica? Ah, ma certo: la "cultura", la "tradizione"... il palato...! Hmm, ottimi motivi davvero... Così è facile...

Caro Beppe, mi spieghi cosa cazzo avete nella testa voi onnivori per dar prova di questo corto circuito etico (che purtroppo può avere anche il potere di screditare quel che di buono dite)? Io non vi capisco proprio! Perché due pesi e due misure???!!! Questo è il massimo dell'incoerenza! Ma non capite che le foche bastonate e la carne degli animali che mangiaten sono il risultato della stessa orrida filosofia specista, antropocentrista?! Io non penso che le tue parole siano dettate dall'ipocrisia, ma sei (siete) un bersaglio fin troppo facile per quelli che non disapprovano neanche questo schifo di massacro, riflettici...!

L'altro giorno sono stato in un ristorante a festeggiare il compleanno di un mio amico. Già il nome tutto un programma: "Il cinghiale" (il ristorante, non il mio amico;-); all'ingresso a "dare il benvenuto" il cadavere di un maialino di circa 50cm. pelato, sembrava stesse dormendo... In giro volpi impagliate e diverse teste di animali. Lui e la ragazza - bravissime persone, intelligenti e acculturate - hanno mangiato una testa d'agnello spaccata a metà; cervello, occhi, denti in bella vista...

Mi spiace, ma se volete essere coerenti con voi stessi dovete fare una scelta che vi sembrerà assurda (mentre è l'unica sensata): rinunciate alle condotte che procurano morte e sofferenza agli altri esseri senzienti, in primis il mangiar carne! Magari gradualmente, poco alla volta, ma fatelo - altrimenti non cambierà un granché...!

Bàlint Vetsey 11.04.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mamma mia quando leggo certe cose mi viene una rabbia da dentro che difficilmente riesco a controllare....
che cosa vuol dire "se mangi carne sei un assassino" ma stiamo scherzando? ma siete coscenti di quello che dite?, ma vi guardate intorno?
complimenti, non mangi carne....complimenti....
con cosa vai a lavoro la mattina a piedi? in bicicletta, o prendi la tua bella macchinina tanto utile per l'ambiente....
che fai vivi in una capanna fabbricata da legni che sono caduti da alberi morti? o hai il tuo bell appartamentino di mattoni e cemento?
magari i mobili sono in stile indiano di ikea o perche nò
etnico che passione di mondo convenienza, già già.... però sei vegetariano....complimenti....
e dove la prendi la bella frutta succosa?
dai supermercati? ma siiii, quella bella frutta che si fà chilometri sui camion solo per farsi mangiare da te bravo vegetariano, e chissà com'è dopo due settimane sono ancora belli freschi, e poi se queste frutte arrivano da chissà quale cazzo di paese e vabbè tanto è frutta che ci frega mica sono un assassino io, è sono vegetariano.....
scommetto aaddirittura che gli dai anche i 5 centesimi per riempirti casa di buste tutt'altro che biodegradabili, per non parlare della carte e di altre cose del genere, è si, questo vuol dire la pace con se stessi si, giusto giusto, davvero....
io ho 8 cani e stò pensando di prendere un cavallo, pago un botto di affitto solo perchè voglio un giardino perchè ho bisogno di quei cani e sono disposto ad uccidere se me li toccano....
vado a comprare la carne una volta a settimana e mi faccio 40 km ad andare e 40 a tornare perchè fuori roma ci sono ancora aziende che gli animali NATI PER NUTRIRE NOI fanno una vita spettacolare serena e tranquilla, e la loro morte è rapida e indolore, quindi io mi ritengo un amante degli animali e una persona normale che mangia carne perchè è una cosa secondo me normalissima...
questo è il mio pensiero, scusate la sfuriata, sicuramente non corretta in italiano :)

moino luca 11.04.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10/04/2006 16:18 - "L’Unione ha vinto, dopo qualche sobrio spumantino chiediamo al nostro dipendente Romano Prodi di mettersi subito al lavoro da domani mattina iniziando dagli inceneritori".
Hai cantato vittoria troppo presto Grillo.
Stai perdendo di credibilità. Pensa ad essere meno politico e fare più il comico, il tuo mestiere!

B Z 11.04.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Elezioni...Non doveva stravincere la sinistra

Scusate se torno su questo argomento, spero di farlo per l'ultima volta almeno fino alle prossime elezioni, cioè per circa 2 o 3 mesi.

Tutti i sondaggi, di matrice sinistra, e tutti i leader della stessa parte erano straconvinti di stravincere le elezioni. Ieri sera è stato troppo bello vedere "er mortadella & CO." che hanno dovuto rimandare comizi di vincita e quant'altro fine a tarda notte visto che exit poll e proiezioni non gli hanno fornito nessuna garanzia fino alla fine.

Onore ai vincitori anche se per una manciata di voti, ma soprattutto onore ai vinti visto che è la prima volta che un governo uscente si conferma a tal punto, nonostante la campagna denigratoria messa in atto negli ultimi anni dalla sinistra.

Quanto durerà questo governo? Questo il quesito che vi pongo anche sul ns nuovo sondaggio copia ed incolla il seguente indirizzo http://blog.virgilio.it/sitomilione
Buon divertimento...

Andrea Rossi 11.04.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

10/04/2006 16:18 - "L’Unione ha vinto, dopo qualche sobrio spumantino chiediamo al nostro dipendente Romano Prodi di mettersi subito al lavoro da domani mattina iniziando dagli inceneritori".
Hai cantato vittoria troppo presto Grillo.
Stai perdendo di credibilità. Pensa ad essere meno politico e fare più il comico, il tuo mestiere!

B Z 11.04.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

16:18 "L’Unione ha vinto, dopo qualche sobrio spumantino chiediamo al nostro dipendente Romano Prodi di mettersi subito al lavoro da domani mattina iniziando dagli inceneritori".

Hai cantato vittoria troppo presto Grillo.

Sei te che perdi la credibilità. Un piccolo consiglio: pensa meno a fare il politico e più a far ridere la gente, il tuo mestiere!

Tuo Amico 11.04.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Sive 11.04.06 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Sive 11.04.06 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Siviero 11.04.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Siviero 11.04.06 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Siviero 11.04.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Siviero 11.04.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
purtroppo la notizia sui cuccioli di foca era già stata di attualità una ventina di giorni fa.
La cosa ovviamente mi fa un tale ribrezzo che ho cercato chi in Canada si opponesse alla cosa ed ho trovato un link ad una petizione iniziata da Pamela Anderson.
Vi invito quindi a sottoscrivere tale petizione al seguante link:
http://www.furisdead.com/feat-pampetition.asp
Saluti a tutti.
Marco

Marco Siviero 11.04.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si può fare una cosa del genere? quelle persone meritano di essere prese a bastonate in testa..da vivi e vanno lasciate agonizzare per terra. Meritano di morire come i mostri che sono..

Daniele Casanova 11.04.06 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Eh caro Beppe, sorvoliamo sulla stima e la simpatia che provo per te (svolacchiamo, anzi, come amo distorcere) ma nn credere che la fine degli animali destinati all'alimentazione sia meno cruenta, sai! Nn credo di poter inviare dei link, qui, ma se vuoi informazioni in merito potrai rivolgerti a qualunque ass.ne animalista che saprà dirti in quale sito vedere la crudele "catena di montaggio" che l'uomo ha creato per farti avere una bella fiorentina. tanto per citare un "alimento". E non è vero che hai "bisogno" della carne, anche questo fa parte di una educazione condizionata, come tante tante cose facciamo nella vita. Sarebbe un'esperienza interessante essere vegetariano almeno 6 mesi, sentiresti diversamente te stesso e ciò che ti circonda. Io sono una vegetariana da 20 anni, da gennaio sto tentando di essere vegan (cioè ho rinunciato ai derivati del latte, mia passione, alle uova già ci avevo messo una pietra sopra da un annetto). Spero un giorno di essere fruttista, che tutto ha diritto alla vita, nn solo chi puo' urlare il suo dolore. Ma nn azzardo tanto per te, vegetariano per 6 mesi sarebbe davvero un gran passo! E ti si aprirebbe un mondo...
Ti ringrazio, cmq, di vivere una vita di battaglie a testa alta.

monica eymann 10.04.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo?? Forse hai cantato vittoria troppo presto...

Un coglione che credeva in un sogno

ivan.marinelli 10.04.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Ilaria Caserini 10.04.06 20:22

Magari potessi..il problema è che soffro di intolleranze come ho scritto più volte e infatti credo di essere diventato noioso..
E' una cosa fastidiosa specie perchè la frutta che reputo più buona dei dolci mi da non pochi problemi..è una croce!
Grazie del sito..purtroppo sono in una fase un po' critica con gli studi ma appena ho qualche minuto buono vado!

Andrea Amadio 10.04.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Maria Ilaria Caserini 10.04.06 20:22

Magari potessi..il problema è che soffro di intolleranze come ho scritto più volte e infatti credo di essere diventato noioso..
E' una cosa fastidiosa specie perchè la frutta che reputo più buona dei dolci mi da non pochi problemi..è una croce!
Grazie del sito..purtroppo sono in una fase un po' critica con gli studi ma appena ho qualche minuto buono vado!

Andrea Amadio 10.04.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

EOLO è una macchina che al di fuori sembra una delle tante monovolume che girano nelle nostre città, ma all'interno nasconde una grande innovazione.
L'automobile cammina grazie a delle bombole di aria compressa che alimentano un motore MDi ( Motor Development International ) di 567cc da 25 CV.

Il motore non funziona a combustione ma semplicemente grazie alla espansione dell'aria compressa.

La ricarica dell'aria avviene in 4 ore tramite un compressore elettrico montato a bordo del veicolo; la stessa operazione potrà eseguirsi in stazioni di servizio dove avverrà in soli 3 minuti. L'unico consumo sarà quello di energia elettrica (corrente a 220 V).

Il costo del pieno si aggirerà intorno alle 3000 lire.


La velocità massima è di 110 km/h più che sufficiente per il circuito urbano.
L'autonomia è di circa 200 km o 10 ore di funzionamento ininterrotto.


Le dimensioni della vettura sono :
- lunghezza : 3,84 m;
- larghezza : 1,72 m;
- altezza : 1,75 m.
Molti saranno i modelli e tutti avranno l'aria condizionata di serie sfruttando quella che fuoriuscirà dal tubo di scappamento a -30°. L'unica emissione allo scarico sarà infatti aria.

La vettura entrerà in produzione verso la fine del 2001 inizi 2002 presso lo stabilimento francese di Nizza.


In Italia dovrebbe essere realizzata una fabbrica nella provincia di Rieti.
La commercializzazione inizierà nel giugno 2002 con prezzi dai 18 ai 20 milioni e con probabili incentivi, se i test ambientali daranno esito positivo, da parte dei governi europei.


Non avendo provato la vettura non possiamo essere sicuri del suo perfetto funzionamento e della sua affidabilità nel tempo. Aspettiamo che la vettura entri finalmente in produzione, sia testata anche a "fatica" e sia commercializzata per dare un giudizio definitivo.

------------------------

ED EOLO SI TINGE DI GIALLO: CHE FINE HA FATTO?

Se qualcuno sa qualcosa batta un colpo...

Matteo Vedovati 10.04.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Ilaria Caserini 10.04.06 10:55

Maria io sono sincero..
Io la carne e i derivati li rifiuterei perchè la penso come te ma non posso ma anch'io non mi dilungo..però non credo che si risolverebbe la fame del mondo.
Nei Paesi del terzo mondo vanno avanti a riso e carne ne mangiano poca perchè costa.
In Bielorussia, per stare un po' vicini casa, la carne consumata è davvero poca e se la si vuole ci si deve indebitare fino al collo.
Io analizzavo il problema non dalla parte salvare il terzo mondo che secondo me non si riuscirebbe con una cosa del genere ma dalla parte ambiente.
Nel senso che è vero che si potrebbe eliminare buonaparte dell'inquinamento (ma quello è possibile anche oggi se si adottasse un'altra politica nelle aziende agricole) però è anche vero che si distruggerebbe anche qualcos'altro..pensa un secondo.
Nessuno avrebbe più interesse ad allevare mucche capre pecore (non includo il coniglio e il cavallo perchè fanno parte di un'altra categoria ormai) e queste specie si ridurrebbero all'osso.Si estenderebbero i campi coltivati un po' dappertutto e conoscendo l'uomo si bonificherebbe l'impossibile causando gravi disastri.
Si impedirebbe la caccia selettiva (parlo di selezione e non di sport) e quindi squilibri tra l'ecosistema di molte zone.
Io la vedo così.
Non sarebbe nemmeno bene fare una cosa del genere.E' vero la sofferenza animale e tutto io studio veterinaria e se ho scelto questa facoltà è proprio per alleviarla la sofferenza però non bisogna dimenticarsi altre cose..purtroppo c'è sepre un prezzo da pagare.

Andrea Amadio 10.04.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

invio un articolo. La notizia e' di ieri. Cuccioli sfruttati e maltrattati.
invio il link:
http://www.enpa.it/it/

voglio solo dire una cosa, ci siamo abituati ad uccidere direttamente o indirettamente; ci siamo adagiati all'idea di essere complici spesso artefici di inutili carneficine.
Ci siamo abituati a convivere con la morte voluta e causata dal nostro egoismo, dalle nostre scelte, dalle nostre abitudini.
Per noi e' abitudine mangiare esseri morti, indossarli, sfruttarli per il nostro benessere.
Ci stiamo iniziando ad abituare al macello persino dei cuccioli, prima solo animali c.d. inferiori, ora anche umani.
Quando finiremo?
cosa ci spingera' a smettere?

sara' il brutto e orrendo spettacolo di massacro sui piu' piccoli e deboli o deve prima intervenire

LA NOSTRA COSCIENZA?

LA NOSTRA COSCIENZA?

LA NOSTRA COSCIENZA?

LA NOSTRA COSCIENZA?

jara berlan 10.04.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti... ho appena guardato l'ignobile spettacolo delle piccole foche uccise, e mi si è rivoltata l'anima... gli esseri umani sono i più crudeli perkè quando fanno del male SANNO DI FARLO CONSAPEVOLMENTE! ricordiamoci quello che hanno fatto al piccolo Tommy... è stato ucciso esattamente come questi animali... e allora non stupiamoci se degli uomini a pagamento vanno ad uccidere in modo bestiale...abbiamo ormai perduto ogni dignità, rispetto, pietà per ogni essere vivente, sia esso animale o umano...purtroppo temo che l'unica strada da percorrere sia quella delle scelte personali di vita.. come non mangiare carne o non comprare prodotti testati su animali ... non ho più fiducia nei governi e nelle loro scelte, sempre dettate da regole egoistiche di mercato che non tengono conto del RISPETTO ... grazie comunque perkè almeno qualcuno che ci tiene DAVVERO informati sulle cose c'è ancora...

marina morandi 10.04.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per francesco,non solo non mettero mai piede in cina ma anche in canada in germania,in norvegia e qualsiasi altro posto dove il maltrattamento animale e legalizzato,inoltre nel mio post riguardo ai peni di animali cucinati in cina non e quello che ma scandalizza ma e la tortura che si infligge agli animali.Ti ricordo che in cina gli animali li scuoiano vivi per fare le pellicce e probabilmente quei peni appartengono èproprio a questi animali.hai mai sentire parlare di boigottaggio?o tu sei uno di quelli che tanto predicano e poi si vanno a fare il viaggio alle mauritius dove le catene alberghiere hanno anche allevamenti di macachi destinati ai centri di laboratorio di vivisezione di tutto il mondo,quindi per favore risparmiami la tua predica e chiuditi tu nella stanza perche libero fai un sacco di danni.

cosimina vitolo 10.04.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Domanda!
Dato che ormai questa è diventata praticamente una disputa fra vegan vegetariani e non..pongo un quesito.
Utopia pure ma cosa succederebbe se il mondo diventasse vegan?A partire dalle popolazioni indigene ad arrivere a noi uomini di città.
E' utopistica la cosa ma cosa succederebbe?

Andrea Amadio 09.04.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni volta, ogni volta che leggo queste orribili notizie sto veramente male!!! scrivo con le lacrime agli occhi...davvero, è più forte di me, le ingiustizie nei confronti di piccoli esseri indifesi mi attanaglia e mi fa sentire tanto impotente. Io vorrei con tutte le mie forze partecipare attivamente alla sopressione di tutti questi atroci delitti di cui la razza umana si fa carico. Ho un estremo rispetto per tutti gli animali e cerco essere sempre coerente con questo mio pensiero anche nella vita ditutti i giorni. Scelgo prodotti che non siano stati testati su animali, non voglio neanche vedere pellicce o giacche con il pelo anche se ne ho due regalate nell'armadio che però non metto, e poi, ma questa è una scelta più personale, non mangio carne. Ovviamente rispetto molto di più chi si mangia una bistecca piuttosto di chi sfoggia con tanta noncuranza un orologio di pelle di coccodrillo o che dir si voglia. Uccidere un animale per alimentarsi è sicuramente più lecito che sacrificare delle povere vite innocenti per delle stupide cose superflue di cui si potrebbe fare a meno. Come dicevo mi sento impotente, perchè non so da che parte incominciare non so se con i miei mezzi riesco davvero a migliorare la situazione, poi però penso e leggo tutte quelle lettere che tanti hanno mandato. E allora mi sento meglio perchè è vero che da sola non posso muovere una montagna ma se mi aggiungo a tante altre persone come me se la posso fare di sicuro. Grazie Beppe mi hai dato la possibilità di dire una cosa che mi sta veramente a cuore.

Francesca Macciò 09.04.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso comincia la cantilena dei vegetali che soffrono? Ci si attacca al termine "vita" per confondere le acque?
Basta con questi sofismi. Bisogna distinguere tra vita senziente e vita meramente biologica, tra chi ha cervello e sistema nervoso (e quindi coscienza) e chi non ce l'ha.
Gli animali (uomo compreso)hanno coscienza di sè, capacità di sentire, provare dolore e sentimenti. Le piante no. Soffrono da un punto di vista biologico, senza provare dolore.
Questo è uno spartiacque fondamentale.
E se proprio volete saperlo, un onnivoro consuma molti più vegetali di un vegetariano, poichè per produrre un kg di carne bovina, sono necessari circa 15 kg di cereali. Quindi i vegani, contrariamente a quanto credono i superficiali, salvano anche molte più piante dei carnivori.

Mi dà fastidio questa ipocrisia, questo falso interesse per la sofferenza dei vegetali, utilizzata goffamente come strumento dialettico per screditare le motivazioni per abbandonare la necrofagia.

Ma tanto lo so io e lo sapete benissimo voi: sono tutte scuse. Sarebbe un sacrificio troppo grande lasciare il prosciuttino, le grigliatine e via dicendo.
Se non fossero scuse, ci provereste. Al limite si potrebbe sempre tornare indietro, no? Invece nemmeno tentate, nemmeno leggete quanto sostengono i medici favorevoli all'alimentazione vegana.
Allora piantatela di scandalizzarvi per i poveri cuccioli di foca perchè ogni volta che andate al supermercato firmate delle condanne a morte.

Concludo con una semplice richiesta. Non chiedo di diventare vegetariani. La prossima settimana sarà pasqua. Almeno questo: non mangiate gli agnelli. Sono cuccioli, cazzo. Risparmiate almeno loro.

William Rossin 09.04.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uccidere cuccioli di foca per fare pellicce non è come uccidere per mangiare.
Ha detto bene qualcuno più sotto..i vegetariani non sopportano la sofferenza..ma allora perchè mangiano la verdura?Quella non si muova eppure è viva..in una lezione di botanica ho toccato con mano il fatto che sono vive..ad esempio i cloroplasti si muovono e chi conosce un po' di biologia delle piante sa anche meglio di me che cosa sono i cloroplasti.
Ho allevato una pianta carnivora che purtroppo era malata ed è morta qualche mese dopo che me l'avevano regalata..era una di quelle con le bocche e quando la si toccava con un dito o con l'acqua la chiudeva..non è un essere vivo?
Io nel mio piccolo risparmio un bel po' d'acqua quando faccio la doccia mi lavo i denti e sto convincendo i miei a comprare il water con il dosaggio dell'acqua.
E' vero che si usa un sacco d'acqua..ma a chi viene rubata?Mi devo sentire in colpa perchè in Africa manca?Mi sembra una cosa un po' strana a dire la verità..
Non c'è dubbio sul fatto che si possa vivere senza carne però quello che mi chiedo è perchè tanti come me hanno intolleranze alimentari verso la verdura o la frutta (io a tutte e due e proprio tutte) o sono celiaci..l'uomo dite che è nato come vegetariano..
Basta continuare a dare dell'assassino perchè la maggior parte delle persone non sa nemmeno come funziona un allevamento se non per le cose prese dalla lav o simile..
Anch'io ho scelto di non mangiare più cacciagione coniglio cavallo (anche perchè hanno una carne piena di conservanti e antiossidanti) struzzo perchè fa una fine orrenda.
Purtroppo al resto non posso rinunciare.

Andrea Amadio 09.04.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Io sono contrario allo sterminio dei cuccioli di foca, sono contrario alla caccia sportiva, sono contrario a chi uccide per gioco..ma sono onnivoro e dunque mangio carne..leggendo alcuni commenti ho notato come molti vegetariani e vegani dichiarino che non importa se l'animale soffre o no, perchè mangiare carne comporta comunque l'uccisione di un essere vivente. Allora io vi chiedo: i vegetali non sono forse esseri viventi? Solo perchè un cavolfiore non si muove, non si lamenta, non soffre(forse), non significa che non sia vivo. Ma dato che qualcosa dobbiamo mangiare che differenza c'è se uccido un cavolfiore o un maiale..certo il maiale si muove, si lamenta, soffre, ma se io mi comporto in modo da ucciderlo senza farlo soffrire cosa cambia? una vita è sempre una vita.A mio parere è sbagliata la sofferenza, ma non la morte che è prevista nella naturale catena alimentare.

Francesco Crosetti 09.04.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sento un assassino perchè mi piace una fiorentina o un ossobuco, nel mio piccolo sono contro la caccia e non mangio cacciagione, sono contro l'uccisione dei cavalli e non mangio la carne di cavallo. Mi sembra di fare abbastanza, non è certamente colpa dell'allevamento di carni il disboscamento dell'ammazzonia, per il resto i primi ritrovamenti dei nostri antenati sono lance, punte per le frecce, fionde e cose simili. A che servivano a raccogliere la rucola o i radicchi? Non credo proprio e loro che non capivano un cazzo mangiavano carne, e allora andava bene e oggi no. Rispetto ogni opinione ma non mi sento responsabile della deforestazione dell'ammazzonia o del consumo d'acqua. Sono invece conscio che i criteri di allevamento italiani e probabilmente mondiali fanno pena. Lo sapete una cosa invece? In italia, grazie allo spirito di fratellanza che da sempre ci contraddistigue, accanto ai veterinari delle ASL che noi paghiamo fior di quattrini perchè controllini la nostra carne che mangiamo e come vengono uccise le bestie, ci sono i musulmani che sgozzano le loro bestie percè la religione gli dice che si fa così, muoiono dissanguate e noi permettiamo questo. Se lo fa un italiano lo mettono in galera. Andate a vedere che succede nei macelli e andatevi a vedere come il musulmano sgozza il capretto che muore dissanguato. E questo non succede in Canada caro Beppe, succede a casa tua, a casa mia, a casa di tutti noi. Io devo rispettare le regole di un paese che ha fatto mio nonno e mio bisnonno, loro non hanno questo obbligo. Il tutto per cosa???Solidarietà?? rispetto??Non è rispetto, loro dovrebbero rispettare le nostre regole , non io le loro.Tutto questo mi fa schifo, e non centra un cazzo il razzismo. Saluti a tutti e grazie.

fabio zaccarini 09.04.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,

sono un suo ammiratore da molti anni, come molti Italiani delusi da tutto quello che di marcio c'è nella società odierna e perfino nell'animao umano, ma mi ha lasciato di stucco una sua affermazione:

“Sono carnivoro, mi piace la carne, il prosciutto crudo, il salame, il lardo, la pancetta, l’osso buco, la carne cruda, lo zampone e il cotechino con le lenticchie. Mi piace la bistecca ala fiorentina, quella di sette etti più l’osso. Forse deluderò i vegetariani, ma non mi sento per niente in colpa. Mangiare carne fa parte della mia natura. Mi da però fastidio la crudeltà, l’insensibilità totale, la gratuita uccisione di esseri viventi al solo scopo di lucro…”.

Non mi ha colpito la sua affermazione sul gusto di mangiare carne, perchè per anni anch'io ho assaporato lo stesso piacere, ma affermare che le dà fastidio la crudeltà e poi non sentirsi in colpa nel divorare esseri senzienti è un vero controsenso e un delegare ad altri l'uccisione e il maltrattamento nel tenere costretti in condizioni abberranti gli animali che poi lei si mangia con tanta disinvoltura.

Caro Beppe, la coerenza assoluta è un obbiettivo impossibile da raggiungere, io sono vegano, ma so benissimo che anche se non mangio animali e derivati, se non mi vesto con lana, cuoio, pelle, ecc. basta che viva, respiri, e avrò comunque creato soffernza ad altri esseri, ma questo non mi scoraggia a fare tutto il possibile per cambiare le cose in meglio, altrimenti non avrebbe più senso la lotta per i diritti umani e animali. Il modo più corretto per lottare per un ideale è cercare di adeguare la propria vita e le proprie abitudini, anche quelle che non ci fanno comodo, alle teorie espresse verbalmente, anche se in chiave comica. E proprio perchè la ritengo una persona sensibile ai problemi più importanti dell'essere umano e perchè ho letto la sua difesa verso la lotta alla vivisezione che mi sono permesso di scriverle.

paolo rimoldi 09.04.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Io ritengo che non si può parlare in difesa dei diritti animali se poi non si conosce bene il problema a fondo e non si ritiene inportante il non nutrirsi di cadaveri di animali.

Vi sono ragioni di un importanza enorme, nei confronti dell'ambiente, della fame nel mondo, della salute per farci riflettere su cosa significa diventare vegetariani/vegan e mi piacerebbe se lei approfondisse questi temi.... il solo fatto che 1500 esseri senzienti muoiano ogni secondo che passa per nutrire la parte dell'umanità più ricca e fortunata, non dovrebbe fare rimanere indifferente chi come lei ha un acume particolare verso altri problemi ecologici o sociali.... se non vede un nesso fra ecologia, animalismo, morale e società umana, non ha compreso ancora cos'è l'animalismo. Mi permetto di consigliarle il nostro sito: www.collettivoanimalista.org deve troverà link importanti per cominciare ad entrare in un altro mondo, più vero? Questo non so, ma per me, molto, molto più giusto e sicuramente meno ipocrita.

Visto che si è già preso la briga di leggersi "Imperatrice nuda" di Hans Ruesch, libro cardine dell'antivivisezionismo, mi permetto di consigliarle altri due libri per il suo approfondimento sul movimento animalista. I due autori sono filosofi, leader e fondatori del movimento animalista mondiale, vedrà che non si può difendere la vivisezione senza prendere in seria considerazione altri aspetti fondamentali della tirannia umana verso gli altri animali.

"Gabbie Vuote" di Tom Regan, edizioni Sonda.

"Liberazione animale" di Peter Singer, edizioni Net

Con simpatia

Paolo Rimoldi

paolo rimoldi 09.04.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

LO SAI VERO, COSA SUCCEDE A COLORO I QUALI NON HANNO DIRITTI? LO SAI? RIESCI AD IMMAGINARLO?
Caro Beppe Grillo. La carne ti piace.
Lo sai che il 70 per cento (il settanta per cento) dell'acqua utilizzata sul pianeta viene utilizzata per allevare gli animali da carne? Lo sai che ci sono interi popoli (umani ) che muoino di sete?
Lo sai che i vegetali prodotti sul pianeta sarebbero ampiamente sufficienti a sfamare tutti i popoli della terra? Ed invece queste risorse vengono utilizzate per nutrire gli animali da allevamento dei paesi ricchi?
Lo sai che in Etipia, anche durante le più tremende carestie il cibo c'era? Solo che veniva venduto per allevare gli animali da carne dei paesi ricchi.
Lo sai che per produrre cinque chili di carne ci vuole la stessa acqua che una famiglia media di americani di quattro persone consuma in un anno?
Lo sai che l'ottanta per cento della foresta amazzonica e delle grandi foreste pluviali viene distrutta per fare posto ad allevamenti? non per il legname, no, solo un otto per cento, il resto per gli allevamenti estensivi. E che questo territorio poi in pochi anni si desertifica? Per cui occorre abbattere ancora un pezzo di foresta?
Lo sai che il maggiore responsabile dell'inquinamento atmosferico e dell'inquinamento delle acque sono gli allevamenti intensivi?
CARO BEPPE GRILLO. LA CARNE TI PIACE.
Credi. Davvero. Che questo sia sufficiente ad avvallare un crimine così inaccettabile?

Giovanna Caspani, Novedrate, Como.

giovanna caspani 09.04.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe Grillo,

sono assolutamente d'accordo sul fatto che uccidere in modo così allucinante i cuccioli di foca sia un atto degno dell'ultimo degli uomini.

Però caro Beppe, spiegami come fai a dire che ti dà fastidio la crudeltà e l'insensibilità totale, la gratuita uccisione di esseri viventi , e CHE NON RINUNCI ALLA CARNE PERCHE' LA CARNE TI PIACE????
Vorrei che tu andassi (sul serio dovresti andare) a visitare un macello. Un allevamento intensivo. SEI UN UOMO CHE VA IN FONDO ALLE COSE. TI CHIEDO DI ANDARE A GUARDARE IN FACCIA ALLA CARNE CHE MANGI. Devi sapere che mucche, maiali, vitelli, galline, non vivono felici fino al momento della loro morte. No. Vivono nell'angoscia e nel dolore, senza alcuna possibilità di movimento, tenuti in vita da antibiotici PERCHE' ALTRIMENTI MORIREBBERO DELLE PIU' SEMPLICI MALATTIE, PER VIA DELL'AFFOLLAMENTO E CERTO DI UN SISTEMA IMMUNITARIO CHE NON FUNZIONA PIU' IN CONDIZIONI DI SOPRAVVIVENZA FISICHE E PSICOLOGICHE COSI' DEVASTANTI.
Caro Beppe Grillo. La carne ti piace.
Quando muoiono le bestie urlano, gridano, si ritraggono. HANNO PAURA. SENTONO L'ODORE DEL SANGUE DEI LORO FRATELLI. SONO BALLE CHE VENGONO UCCISI CON IL MINIMO DOLORE. LA MAGGIOR PARTE DEGLI ANIMALI VIENE SGOZZATA ANCORA VIVA. APPESI PER LE ZAMPE. I MAIALI ENTRANO NELLE VASCHE BOLLENTI. ANCORA COSCIENTI.
Caro Beppe Grillo. La carne ti piace.
Io non ti dico di credere a me. Ti dico di andare a guardare. Ho visto che hai scritto cose giuste sulla vivisezione. Perchè ti sei informato ed ora sai che cosa succede E PERCHE' SUCCEDE.
La più grande e crudele uccisione di animali mai registrata sul pianeta, non è purtroppo, l'uccisione dei cuccioli di foca. E' l'uccisione di animali per la carne.
1500 ogni secondo. 1500 OGNI SECONDO. SENZA CONTARE I PESCI. E' UN DATO DI STIMA. CREDI CHE PER OGNUNO DI LORO VENGA ASSICURATA UNA MORTE DIGNITOSA? CREDI CHE A OGNUNO DI LORO SIA STATA ASSICURATA UNA VITA DIGNITOSA? LO SAI VERO, COSA SUCCEDE A COL

giovanna caspani 09.04.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Dire che è una vergogna questo inutile massacro sarebbe addirittura riduttivo. Di fronte ad uno sterminio gratuito mi permetto di suggerire a tutti di scaricare il video e farlo girare il più possibile nel mondo, inviandolo a tutti i propri contatti. Facciamo vedere quello che succede in questo "civile" pianeta!!!

Francesco Esposito 09.04.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono vegan e le tue parole, carissimo Grillo, sono state una pugnalata al mio cuore e alla mia anima.
Ti ho sempre apprezzato per il tuo coraggio, la tua schiettezza, il tuo carisma, la tua intelligenza.
Mi spiace però ammettere che, con queste tue affermazioni, mi hai PROFONDAMENTE DELUSO e aggiungo solo poche altre parole... Ti vanti di essere carnivoro e denunci i crimini contro le foche??? Sei specista, ambiguo e incoerente.
RICORDA che ogni singolo animale trucidato ogni giorno per il TUO palato, agnello, mucca, maiale, coniglio ecc. ecc. SOFFRE ESATTAMENTE COME SOFFRONO LE FOCHE... CIBARSI DI ANIMALI E' UN CRIMINE ATROCE. UN ASSURDO STERMINIO INSENSATO, FOLLE, CRUDELE.
Le foche vengono uccise per VANITA'.
TUTTI gli altri animali vengono uccisi SOLO PER SODDISFARE IL PALATO. Spiegami qual è la differenza.
CHE DELUSIONE.
Ilaria

Maria Ilaria Caserini 08.04.06 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' davvero terribile; sono tante (troppe) le atrocità che avvengono continuamente in giro per il mondo. Ogni volta che ne vengo a conoscenza mi si stringe il cuore, mi prende un grandissimo senso di impotenza, rabbia, disperazione. Forse sono molto più sensibile alle torture fatte agli animali, perchè mi sembrano indifesi ed innocenti, completamente estranei alla brutalità dell'essere umano, alla sua violenza, alla sua crudeltà gratuita. E purtroppo non ci sono solo i cuccioli di foca. Ci sono anche le oche, a cui si fa scoppiare il fegato per ricavarne poi il patè, a quanto ne so. Ci sono le cavie: sembrano piccole ed insignificanti, ma chi può spiegarci il dolore che possono provare quando vengono loro somministrati farmaci o sostanze di vario genere?... E tutti gli animali che muoiono a causa dell'uomo? In una distesa nera galleggiante di petrolio, o per l'inquinamento delle acque dovuto alle sostanze chimiche che numerose industrie scaricano nei fiumi o nel mare? E' chiaro che un ragionamento di questo tipo impedirebbe a chiunque di vivere in modo sereno. E allora cosa facciamo? Se va bene, ci riflettiamo, ci soncertiamo, ci confrontiamo una o due volte sull'argomento con gli amici e poi...lo accantoniamo. Ma è già tanto. Informarsi è un dovere, ma fare informazione è una grande forza che possediamo. Non cambia il mondo, ma può essere il primo, piccolissimo passo.

valentina sciutto 08.04.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

A questo indirizzo potete trovare una petizione da firmare contro l'uccisione di queste povere bestiole..

http://go.care2.com/e/JoI/Jt/q86t

Firmiamo numerosi.. forse può servire a qualcosa..

Serena Pieracci 08.04.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

di fronte a questa atrocità dell'uomo verso queste povere creature indifese,mi piacerebbe sensibilizzare lo sport invernale che tra 4 anni approderà in Canada,in questi 4 anni di attesa si ha tutto il tempo di far terminare questo orrendo delitto verso la natura.So che per un atleta le olimpiadi rappresentano un traguardo importante, se si vince si rimane nella storia e allora perchè non entrare nella storia come responsabile della salvezza e tutela di questi bellissimi animali.Lo sport unisce ed è vero date l'ultimatum al CANADA!!!

Thierry Ferraro 07.04.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene da ridere....
condanniamo il canada e non condanniamo la cina e la russia???
ma si, facciamo sempre le cose al contrario!

marcello mazzolani 07.04.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra ipocrita condannare l'uccisione dei cuccioli di foca e poi vantarsi del fatto di nutrirsi di pezzi di cadavere. L'uccisione di un animale indifeso è sembre da condannare, a maggior ragione se ha passato la sua vita soffrendo in allevamenti intensivi.

attilia mainardi 07.04.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

in soli 5 giorni,dal 25 al 30 marzo,i cacciatori del golfo di san lorenzo hanno superato la quota di cuccioli di foca da uccidere di circa 1000 animali costringendo il dipartimento della pesca canadese a chiudere la caccia in quell area.circa 5600 foche al giorno(per un totale di 28000 animali)sono state uccise a colpi di fucile,dal momento che le condizione del ghiaccio non consentivano ai cacciatori,se non in casi eccezionali,di scendere sul pack per uccidere i piccoli con il tradizionale bastone:molti piccoli,ormai morti,sono stati recuperati in acqua,dove avevano tentato invano di rifugiarsi.ma il massacro continua ,le regioni di terranova e labrador proseguono la loro mattanza.fonte:lav

cosimina vitolo 07.04.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

menu del giorno:pene e testicoli di cavallo in salsa piccante.l inconsueto menu servito all ultimo ristorante di grido di pechino.La cucina cinese e conosciuta per essere alquanto sconvolgente ai nostri occhi,dai cani scuoiati che fanno bella mostra,mercati alimentari al kekab di scorpioni venduti in strada dagli ambulanti,e non c e modo educato per descrivere guo-li-zhuang che e il 1^ristorante specializzato in peni.Qui uomini d affari e funzionari governativi possono assaggiare organi genitali di bisonte,asino,bue e persino di foca.Si servono piatti combinati come ad esempio organi sessuali di bue insieme a quelli di serpente.In cina si da molta importanza al cibo e la nutrizionista del daily telegraph,zhu yan,spiega che i clienti sono principalmente uomini desiderosi di accrescere il proprio yang,ovvero la virilita.alcuni piatti pene di capra,tagliato,infarinato,fritto e servito come spiedino accompagnato da salsa di soia,pene di cane guarnito con prugna.peni di cavallo a 30 euro a porzione,pene di bufalo,stufato a vapore e poi fritto e servito flambee 52 euro a porzione,zuppa composta da 6 tipi di peni e 4 di testicoli,bolliti in brodo di gallina.325 euro a porzione costa invec3e il pene di foca del canada e deve essere ordinato con largo anticipo.il compito delle cameriere e quello di recitare storie che provino il vigore dell animale in questione mentre questo viene mangiato.personalmente non ho commenti so solo che non mettero mai piede in cina

cosimina vitolo 07.04.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sensibilizzare il governo canadese sul danno di immagine che hanno, non paragonabile al ricavo del commercio di pelli di foche, propongo di minacciare il boicottaggio delle Olimpiadi Invernali di Vancouver 2010. Potremmo invitare gli spettatori di tutto il mondo a non partecipare in nessun modo, se entro un ternime stabilito non aboliscono la caccia alle foche.
Che ne pensate?

Giovanni De Cesare 07.04.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le crudeltà sugli animali sono all'ordine del giorno, questa non è che una delle tante purtroppo..

A tutti quelli che chiedono come fare a risolvere questo, e gli altri massacri che ogni giorno vengono perpetrati contro gli animali a me vengono in mente 2 parole: conoscenza e coerenza.
CONOSCENZA, perchè è fondamentale sapere per poter agire, informarsi, farsi delle domande e cercare delle risposte. (un sito dove trovare informazioni è www.nonlosapevo.it)

COERENZA perchè, se si sente vicino il problema e si sente di dover far qualcosa è necessario comportarsi secondo i propri principi.

Questa caccia alle foche vi schifa? Non comprate più prodotti canadesi, firmate le petizioni e gli appelli che trovate online sui siti delle associazioni animaliste.(www.infolav.org, www.animalisti.it)

Però voglio anche dire una cosa: ci scandalizziamo contro questo massacro delle foche, ed è giustissimo, ma ricordiamoci che ci sono molte altre barbarie:
vogliamo parlare delle pellicce, dei circhi, degli zoo, dei cani usati come esche la caccia agli squali, degli allevamenti intensivi di polli e loro simili, della mattanza dei delfini in Cina, dei canili lager!

Non rendiamoci complici delle cattiverie contro gli animali.

E allora:

- smettiamola di andare al circo o allo zoo per far vedere ai nostri figli gli animali ridotti a fantocci, ma mettiamoli davanti ad un documentario e facciamo vedere loro gli animali nel loro habitat naturale.

- non compriamo pellicce che sono costate la vita e inutili sofferenze a poveri animali indifesi, e manifestiamo il dissenso in quei negozi in cui vengono vendute

- compriamo quelle uova che riportano, sulla confezione "da allevamento a terra", costano leggermente di più, ma le mangerete senza dovervi immaginare migliaia di galline stipate in microscopiche gabbie!

Un bacio a tutti quelli che amano gli animali e che, con il loro sostegno, contribuiranno a cambiare, almeno in parte, le cose che non vanno in questo mondo...

Serena

Serena Pieracci 07.04.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' UNO SCHIFO, UN ORRORE, MI CHIEDO COME POSSA UN UOMO ARRIVARE A MASSACRARE ESSERI VIVENTI INDIFESI COME LE FOCHE IN CANADA. POSSIBILE CHE NOI NON POSSIAMO FARE NULLA PER EVITARE QUESTO MASSACRO?SE C'E' UN QUALCOSA CHE POSSO FARE NEL MIO PICCOLO TI PREGO DI INFORMARMI. GRAZIE!MI VIENE DA PIANGERE!
CON AFFETTO. FRANCESCA

FRANCESCA BERSOTTI 07.04.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i mezzi di protezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona.
Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (vedi sito internet: http://www.mobbing-sisu.com).
Talvolta una risposta schietta e senza reticenze su come viene fatta vedere la società ad una persona torturata non la si legge facilmente, se non scritta da chi ha il coraggio di dire la verità, relativamente ad un'altro vero mondo del crimine che in silenzio e di nascosto le viene ancora fatto vigliaccamente vivere.
Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.
Cordiali saluti a Beppe, a tutti gli amici e a tutti coloro che mi hanno firmato la petizione che c'è nel mio sito internet.
Forza Sisu! Giovanna Nigris
(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina.... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giovanna Nigris 07.04.06 05:00| 
 |
Rispondi al commento

FORZA E ONORE IN UNA ITALIA SISU!
-di Giacomo Montana


La prima cosa che dovremmo chiedere ai partiti ed alle forze politiche che compongono la coalizione di centrodestra è il perché non hanno mai voluto dare una dimostrazione di rispetto verso di noi. Le quote di potere hanno fatto sempre gravare ingiustamente sul popolo i loro malumori, le loro contraddizioni e le lotte intestine.


Almeno ora che siamo a due giorni di distanza dal prossimo voto elettorale politico, gli esponenti del centrodestra comincino almeno ora ad adoperare il buon senso, per evitare inutili conflitti che si sa bene essere finalizzati soltanto a confondere maggiormente l’opinione pubblica distraendola dai veri gravi problemi del Paese.


In Italia i modelli interpretativi classici, sui quali si fondano gli apparati teorici e giuridici del Diritto umanitario e internazionale (vedi: Convenzione di Ginevra) e dei Diritti umani e civili, da tempo risultano obiettivamente quanto mai inadeguati e distrattamente sottovalutati dalle forze politiche in fermento perché in conflitto tra loro. Ancora per la sete di potere e di ricchezza?


Stando così le cose, un governo in carica risulterà sempre incapace di garantire ai cittadini i diritti civili e politici attuando politiche sociali indispensabili e coerenti. E’ penoso e sconcertante dovere sempre constatare che nel proprio Paese i paradigmi relazionali negativi dominanti sono sempre quelli dell’arroganza, della trasgressione, della violenza e dell’omertà. In questo modo per i cittadini la vita diventa paradossalmente sempre più dura, difficile e pericolosa. …CONTINUA SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 07.04.06 04:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu2)… Contestualmente, gli equilibri di potere in Italia vengono a mancare in modo direttamente proporzionale con l'indebolimento dell'economia e l’affievolimento della sicurezza personale del cittadino. L’ultimo tocco del mal governo, viene dato fornendo alla gioventù disoccupata un’alto grado di preoccupazione e di sconforto, facendo vedere ai giovani un futuro oscuro e pieno di incognite.


In questo modo un mal governo potrebbe persino pericolosamente incoraggiare la gioventù ad approdare verso la violenza illegittima ovvero quella della delinquenza. E’ questo che vuole il governo di centrodestra? Perché spingere i cittadini verso la violenza addirittura autorizzando loro l’omicidio nel caso di aggressione per furto nel proprio appartamento? Nessuno dovrebbe avere il diritto di uccidere il proprio simile! Come si può chiamare tutto questo civiltà e democrazia?


Il malcostume durante questa ultima legislatura è diventato sempre più un’abitudine, un codice di comportamento, una dottrina, quasi un diritto alla vendetta. Anche le torture a causa di violazioni di leggi civili e penali sta diventando normale, o lo è già diventato? (vedi il seguente sito web di legittima difesa e relative prove di violenza fisica e psicologica fatta subire ancora alla povera donna torturata da anni dai funzionari dirigenti della Pubblica Amministrazione: http://www.mobbing-sisu.com ).


Oggi come abbiamo visto viene fatta rientrare nella norma di relazione sociale, violenza e danni alla persona, l’omicidio, il massacro e la pulizia etnica. Ripeto, questa è ancora civiltà e democrazia? Oggi tutto è ridotto alla funzione di teatro, di spettacolo televisivo, di argomento da leggere e cinque minuti dopo non pensarci più. …CONTINUA SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu3)…

Giacomo Montana 07.04.06 04:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu3)…Per fare fermare la mano di chi vuole fare scempio della civiltà e della democrazia occorrerebbe una puntuale e precisa volontà politica ma come può fare la classe politica di centrodestra se il suo leader pensa soprattutto a mantenere in piedi il proprio conflitto di interessi?


E’ chiaro che questo sistema non può migliorare ma anzi c’è il rischio che si creino altri conflitti di interessi magari nell’ombra, in silenzio, all’insaputa del cittadino contribuente. In tal caso dovremo davvero rassegnarci a dovere affrontare parecchia violenza fatta di mille colori e vedere l’Italia ridotta come non l’abbiamo mai vista.


Come si può credere di esportare democrazia nei paesi arabi con tutto questo caos nel Paese? Chi ha orecchie per intendere intenda ora, prima che sia troppo tardi. Ho voluto scrivere anche nel giorno del mio compleanno per potere dare un mio minuscolo personale spontaneo contributo all’Italia per tentare di fornire chiarezza a favore di una sua meritevole completo superamento della palude politica putrida e stagnante. Personalmente non credo agli specchietti per le allodole del centrodestra, tutt’al più serviranno solo per qualche salto della quaglia da un partito politico all’altro. Spero invece che ci salvi Romano Prodi.

FORZA E ONORE IN UNA ITALIA SISU!

(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina.... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giacomo Montana 07.04.06 04:36| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che ci sia modo di evitare questo inutile massacro. L'unica soluzione sarebbe quella di fare una legge che proibisca alle ditte di confezionare capi di abbiliamento con pelli vere e sanzionare di brutto chiunque ne indossi una.Poi ci sarebbe la questione del personale adetto ai lavori, cosa gli facciamo fare? Ma che vadano tutti a cavar patate!!!!

Maurizio Torreggiani 06.04.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maledetti....vi odio!
Che Buffalo Bill si prenda la vostra pellaccia puzzolente e ne faccia dei bersagli per giocare a freccette!
E' la cosa che più mi fa incazzare di questo schifo di mondo!
Vi prego ditemi che si può fare per fermare questo scempio!

Emanuela Papitto 06.04.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi suggerisco un libro che aiuterà molti a conoscere la reale situazione del nostro pianeta: " Leggeri sulla Terra " di Annalisa Cicerchia.
Spaventoso........

emma nocito 06.04.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Io sono vegetariano, non da molto...
Prima mi piaceva la carne, il prosciutto crudo, il salame, il lardo, la pancetta, l’osso buco, la carne cruda, lo zampone e il cotechino con le lenticchie. Mi piaceva la bistecca alla fiorentina, quella da sette etti netti più l’osso. "

Una mattina sono sceso dal letto con il piedi sinistro anzichè quello destro e ho cambiato idea...

Non voglio fare il moralista anzi non lo sono per niente, però dico solo una cosa che un conto è uccidere un essere vivente per scopi di "sopravvivenza" quindi uccido per vivere (anche qui però è un superflo possiamo fare a meno della carne e del pesce )non possiamo fare a meno del gusto della carne... e un conto uccidere per scopi futili come può essere fare una pelliccia.

Joshua Zordan 06.04.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI BARBARIE SUGLI ANIMALI, VISITATE:

WWW.INFURMATION.COM

Qualche anno fa fecero una campagna per bloccare le vendite dalla cina dei cappotti/giacconi con il cappuccio in pelliccia, di pastore tedesco e gatto. Sapete come li producevani i cari cinesi? Appendendo questi poveri animali a testa in giu, praticavano poi un taglio laterale per lasciarli dissanguare...VIVI! Si trovava tutto il materiale sulla home page del sito, ora sono passati anni e sicuramente troverete all'interno i video e le foto di quello che vi ho descritto. Comunque ho visto che negli anni le vendite di questi capi sono continuate..è proprio vero che compriamo le cose senza nemmeno sapere da dove provengono.

Detto questo, recentemente ho comperato un paio di scarpe. Prima di acquistarle ho preso nota della marca e ho controllato su internet se fosse vero "MADE IN ITALY"..FATELO ANCHE VOI. DI QUALSIASI OGGETTO SI TRATTI ASPETTATE PRIMA DI COMPRARLO, CONTROLLATE SU INTERNET LA PROVENIENZA E I MATERIALI USATI. Fra l'altro questo paio di scarpe, comode e robuste, sono costate 21 euro, a differenza di marche prestigiose "MADE IN CHINA" che vendono scarpe da 80 euro in su..e dopo tre mesi SI SCOLLANOOOOO!!!

UN ABBRACCIO A TUTTI!!!

Francesco Cerro 06.04.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Anche gli agnelli che consumiamiamo per Pasqua sono cuccioli, anche i vitelli sono cuccioli, la differenza sta che mentre i cuccioli di foca vengono uccisi dopo pochi mesi di una vita in cui sono stati felici con le loro mamme, gli altri animali che mangiamo non sono felici per neanche un attimo della loro vita, vengono infatti allontanati dalla mamma e alimentati artificialmente e la morte è la loro unica possibilità di liberazione.

francesca perucci 06.04.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole per quello che succede in canada, è uno schifo, non che sia diverso dalla caccia spietata che viene fatta a numerose specie animali, anche in via di estinzione, ma questa è una delle più brutali e schifose, perchè si indirizza a cuccioli indifesi che neanche hanno la possibilità di scappare, auguro a chiunque indossi le pellicce ricavate con tanta crudeltà, di beccarsi almeno la metà di bastonate che si è beccato il povero cucciolo che indossa!
ciao


Ciao Beppe....come da te auspicato nel nel messaggio contenuto nel DVD dello spettacolo del 2005, spero fortemente che un giorno ci conosceremo perchè vorrei confrontarmi con te sulle problematiche da te affrontate. Il mio più grande desiderio sarebbe poter fare qualcosa di concreto per sensibilizzare la gente sul problema dell'ambiente in quanto tutti ne parlano ma poi alla fine tutti se ne fregano e continuano a comportarsi in maniera incivile (parlo della gente comune che ancora getta cartacce dal finestrino dell'auto in corsa....incredibile !). Per risolvere i grandi problemi bisognerebbe prima riuscire ad educare la gente comune.
Un saluto...sei fortissimo.
P.S. Il tuo ultimo spettacolo a Perugia è stato grande......CIAO!

Andrea Antolini 06.04.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo di auto filmarci mentre vomitiamo e poi spediamo il filmato ai governi che permettono questo massacro!

Alessio Giorgi 06.04.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
ho appreso del fatto del decreto contro il Canada, ma dubito che serva a qualcosa.
Esisterà sempre un qualcosa chiamato contrabbando.
Un qualcosa che vorrei si facesse, anche se è fantascienza, è varare un decreto che vieta a chiunque di indossare pellicce.
Così tutte le ochette che vogliono mettersi in mostra usando le pelli di altri esseri viventi avrebbero la lezione che meritano.
Inoltre occorrerebbe mostrare interamente al pubblico i video che circolano perchè cominci a svegliare la coscenza che ormai si assiepata.

Antonio Fiorillo 05.04.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento

"Forse per persuadere il civile Canada a
desistere da questo massacro è
sufficiente non comprare più alcun
prodotto canadese, in modo che il danno
sia 10, 100 volte superiore agli 8,3
milioni di sterline che risparmia con
questo commercio."
Sono d'accordo!
Anche io lo farò.
Ma al momento non mi viene in mente nessun prodotto canadese che compro abitualmente! Forse sono un consumatore distratto?
E chissà quanti come me!
Facciamo un elenco dei prodotti canadesi? Insomma i Nomi e i Cogomi!

Gianluca Cirelli 05.04.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

lA GREYHOUND ADOPT CENTER HA LANCIATO UN ALLARME PERCHE IL CINODROMO DI BARCELLONA CHIUDE PER FALLIMENTO E I 700 LEVRIERI DEVONO ESSERE ADOTTATI O ABBATTUTI.QESTI CANI CORRONO FINO A 4-5 ANNI D ETA POI SE NON SI SPEZZANO LE ZAMPE DURANTE LE CORSE,ESCONO DI CARRIERA PERCHE TROPPO VECCHI E LI POTRETE TROVARE DOVUNQUE,ABBANDONATI PER STRADA.SI TRATTA DI FEMMINE NON STERILIZZATE CHE FINISCONO PER STRADA INSIEME AD ALTRI CANI(LEVRIERI SIMILI,MA UTILIZZATI DAGLI SPAGNOLI PER LA CACCIA).SE DOVESSE CAPITARVI DI FARE UN TURNO AòLL INTERNO DELLA SPAGNA E VEDERE IL PROFILO DI UN CANE SLANCIATO PENDERE DA UN ALBERO,NON STUPITEVI.E PRATICA DIFFUSA QUELLA DI IMPICCARE I LEVRIERI QUANDO NON SERVONO PIU PER LA CACCIA.TUTTE LE ASSOCIAZIONE EUROPEE CHE OPERANO PER SALVARE I LEVRIERI DA CACCIA E DA CORSA,SONO MOBILITATE SOTTO IL COORDINAMENTO DELLA LED FRANCESE PER FAR ADOTTARE IL MAGGIOR NUMERO POSSIBILE DI QUESTI ANCORA GIOVANI E STUPENDI ANIMALI.PER MAGGIORI INFORMAZIONI WWW.ADOZIONILEVRIERI.IT.FONTE LIBERO.IT

cosimina vitolo 05.04.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quelli che se la sentono di diventare vegetariani iniziate col rinunciare alla carne una volta a settimana poi pian piano a 2 volte a settimana fino a toglierla completamente con pazienza e convinzione altrimenti non ci riuscirete mai.Facendo in questo modo abituerete anche il vostro organismo e la vostra mente e in piu avrete salvato un animale innocente

cosimina vitolo 05.04.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che si dice sul Canada riguardo ai cuccioli di foca è una cosa che ti lascia senza parole! Queste immagini che non hanno bisogno di nessun commento ti fanno vomitare! Sembra una specie di mattatoio sulla neve! Il Canada, un paese grande e pacifico dove la natura e l'ambiente viene sempre rispettato. Eppure, si perde completamente in questo orribile spettacolo! Però, c'è sempre un però; Forse non tutti sanno che non è solamente la Russia, Cina e Norvegia a importare queste povere pelli per l'industria della moda! C'è un altro paese chiamato ITALIA che importa queste povere pelli!!! L'italia è il primo paese in Europa per quello che riguarda LA LAVORAZIONE di pelli di foca!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dunque, morale della favola; Noi siamo colpevoli tanto quanto il Canada!!!!

Paolo Orciani 05.04.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo nel XXI secolo,le scoperte dell uomo sono state innumerevoli e in lui cresce e si fa piu forte l immane presunzione di poter dominare la natura ed i suoi esseri,dimenticandosi di essere solo un frammento di tutto il sistema.

cosimina vitolo 05.04.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo,
ritengo molto positivo il messaggio che hai dato relativo al massacro di foche in Canada, che conosco e contro cui mi batto da quando questa carneficina ha avuto inizio, ma la premessa che hai dato non è coerente con la consapevolezza della gravità del dolore imposto agli animali. Proprio tu che appari sveglio e consapevole, hai dimostrato di non conoscere la gravità dei danni che gli allevamenti causano sul pianeta Terra.
Forse non sai che consumando alimenti di origine animale si danneggiano fortemente:
-gli animali,
-l'ambiente,
-le popolazioni umane denutrite,
-la propria salute.

Esistono siti che ne descrivono i dettagli ed è doveroso darci un occhiata per poter essere informati come ad esempio:

www.saicosamangi.info

Oltre a Beppe, chiedo di prestare attenzione alle informazioni contenute nel sito anche a chi non capisce quali motivazioni spingono i vegetariani a diventare tali e quali motivazioni ci spingono ora a rimanere delusi e replicare a seguito delle affermazioni di Grillo.


... visto che molti italiani oggi sono stati apostrofati come "coglioni" dall'Ill.mo Presidente del Consiglio non possiamo querelarlo tutti insieme?????

elena cristaldi 04.04.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito interviste sempre dell'ex-ministro in cui si diceva terribilmente preoccupato per i costi sanitari
per che cosa credete che abbia proibito il fumo nei locali pubblici
ve l'ha detto forse ?
io lo so

i tumori del polmone mietono migliaia di vittime e si sa con assoluta certezza a livello medico che la prima causa è il fumo
e lo sapete quanto costo allo stato tutti sti malati di tumore al polmone ?
non lo so manco io ,andatevelo a cercare ,comunque si tratta di cifre veramente insostenibili
lo stesso si cerca di fare per l'infarto (i grassi diminuiteli nella dieta,soprattutto quelli animali )e l'ictus (stesse cause )
scusate ma adesso sono stanca
ci sarebbe da parlare due giorni!!

chiara cerulli 04.04.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

non è che per caso avete sentito parlare di dieta in telvisione ,in modo ripetuto quasi ossessivo ?
mangiate frutta e verdura ,pochi grassi sorattutto animali ..cambiate gli stili di vita mi raccomando l'esercizio fisico
o no?
non è soltanto una moda una tendenza del mangiar sano
in realta'dietro ci sta il Ministero della Sanita',ancora piu' dietro l'OMS.

Gia ' qualche anno fa quando per la prima volta è partita la campagna per la sana alimentazione in tv
l'ex-ministro Sirchia ha detto
"il nostro è solo un debole tentativo contro interessi economici enormi"

I dati ce l'ha tutti in mano l'OMS da molti anni ormai e cioe' da quando con maggior chiarezza sè vista la correlazione stretta fra gli stili di vita dei paesi ricchi,spicca fra tutti L'ALIMENTAZIONE e determinate malattie (non che questa ne sia l'unica causa)
: infarto e ictus prime cause di morte nei paesi occidentali,per non escludere alcuni tipi di tumori .
Nel sito del ministero della sanita c'è il "progetto di educazione alla sana alimentazione ",partito gia' qualche anno fa che racconta con chiarezza la correlazione e l'incremento di queste malattie (anche obesita' diabete ,ipertensione ect.)
con il cambio di alimentazione che è avvenuto dal dopo guerra fino ad oggi
Si intende per cambio di alimentazione AVER SOTITUITO I PRODOTTI DI ORIGINE VEGETALE CON QUELLI DI ORIGINE ANIMALE
Avete mai sentito parlare di correlazione fra tumori del retto-colon e eccesso di carne rossa
beh il sospetto cè e forte e neanche io so finche sia certezza ,ma chi volete che ve ne parli ,chi volete che ce ne parli?

Ora la sanita sta virando verso una strategia preventiva per determinate malattie proprio puntando sugli stili di vita ,primo fra tutti l'alimentazione
(quello che vi sto dicendo è solo una piccola parte del problema )

Il vero motivo di questa strategia sono I COSTI SANITARI veramente insostenibilI

scusate continua
m'accorgo di non dir niente in verita'


chara cerulli 04.04.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento


riprendo il discorso lasciato piu' sotto ..

che significa ignorare le problematiche connesse
al consumo di carne ?
Iperproduzione e l'iperconsumo di carne hanno ripercussioni su diversi aspetti e quindi il problema puo essere affrontato da un punto di vista:


medico-nutrizionale >la salute umana

-etico > di benessere animale

- ambientale inquinamento

- sfruttamento e fame nei paesi poveri

economico > business

se si approfondisce ognuno di questi aspetti si finisce per scoprire tante di quelle cose che di regola rimangono nascoste , perche nessuno evidentemente ha interesse a rivelarle dal momento che l'aspetto piu' importante è il BUSINESS .
tutti questi aspetti sono concatenati a formare un mostruoso marchingegno macchinato dietro le quinte dagli ALLEVATORI

come prima indicazione vi daro'IL SOLE 24 0RE
registrati e entra
vai a vedere i "possedimenti di Cremonini"in dettaglio
ha praticamente in mano tutta Italia e oltre !!!

immaginate che potere puo' avere chi sfama l'intera popolazione italiana tutti i giorni;due terzi del mercato della carne sono suoi!

per poter parlare di tutto queste cose non basta una giornata e non c'è spazio sufficiente per farlo ,veramente non cè spazio ,ma visto che sono un medico anch'io qualche informazione ve la voglio dare
continua...

chiara cerulli 04.04.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

L'ultima presa per il c.....
Il cavaliere è sempre convinto,e forse non ha torto,che la maggioranza degli italiani siano imbecilli,e per dimostrarlo a stregua di una vendita in una pubblica piazza,ti scaglia addosso l'abolizione dell'Ici.
Siamo in un paese che annaspa ,tranne lui,e continua insieme al coro dei suoi salariati,e ne sono tanti,che hanno venduto la dignità,a promettere cose impossibili in cambio di cose possibili per lui ed i suoi amici.
Mi ha anche sorpreso sentire il parere sull'ultima sfida televisiva di un certo Zecchi,docente universitario a Milano,che spesso vedo a Rai Uno e a Mediaset,ribaltare la realtà ed offendere Prodi(Vedi Omnibus di Piroso ore 8.30 del 4/4/06 su la 7).Incredibile!
Possibile mai che il potere del danaro sia così forte?Nessuno dà un senso alla propria vita e nessuno ha più il senso dello Stato?
Che fine faremo? Nel caso di vittoria il centro sinistra perderà quel buonismo e ci eviterà di vedere almeno in Tv tanti squallidi personaggi?
Se non lo farà mi impegno insieme a moltissimi miei concittadini a non votare più.
Comunque già da tempo consiglio a tutti di non vedere le reti Mediaset e di non comprare i prodotti in essa pubblicizzati.

alfredo taglialatela 04.04.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

UN’ITALIA TRA FAVOLE E REALTA’
-di Giacomo Montana


Se il Presidente del Consiglio dei Ministri che abbiamo oggi in Italia al governo avesse a suo tempo voluto dare prova di interesse generale per il Paese, avrebbe dovuto schierarsi con imparzialità a favore della vittima di reato E NON DALLA PARTE DEI CRIMINALI, ESERCITANDO SEMPRE IL SILENZIO ASSENSO SULLE GRAVI ILLEGALITA’, FATTE SUBIRE A CHI SI E’ AMMALATO LAVORANDO PER UN SERVIZIO DI PUBBLICA UTILITA’, come meglio descritto e provato nel seguente sito di legittima difesa della torturata signora Giovanna Nigris: http://www.mobbing-sisu.com


Mostrare nel periodo elettorale, un secondo programma, oggi secondo me è da ritenersi da favola, come se si trattasse della Columbia WALT DISNEY corporation.


A mio modesto parere, visto le precedenti assicurazioni lasciate incompiute proprio da Berlusconi, se si vuole vedere davvero la verità e un po’ di luce per il futuro, questo suo nuovo programma potrebbe sembrare persino offensivo ai cittadini, in quanto veniamo trattati come un branco di pecore e nella migliore delle ipotesi, come se fossimo persone ignoranti che si fidano più di una carta scritta, che dei gravi riscontri oggettivi, osservati direttamene e indirettamente e subiti con delle gravi inequivocabili sistematiche e manifeste inerzie delle istituzioni da parte della stessa legislatura di questo governo e i relativi responsabili!


A prescindere dalla morale, i cittadini che volessero credere nelle favole prospettate da Berlusconi sono benissimo liberi di farlo, ma sia io che molti altri italiani non ci stiamo. Non si può accettare che si continui vedere una sempre più grave rovina del nostro Paese con l’economia a crescita zero e la criminalità che cresce vertiginosamente persino ai danni di bambini, ammalati, disabili e vittime di reato!!

Giacomo Montana 04.04.06 17:52|