Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dario e Franca siete grandi ma non troppo


fo - rame.jpg

Dario Fo compie ottanta anni.

“ A lui e Franca diciamo: siete grandi.
Grandi perchè alla vostra età date ancora fastidio a destra e anche a
sinistra.
Perchè avete inventato un teatro antichissimo che prima non c'era.
Perchè vi ho visto a volte un po' malati e sofferenti, ma salivate sul palco
e nessuno se ne accorgeva.
Perchè avete insegnato teatro più di cento scuole.
Perchè non avete mai mollato.
Ma non siete troppo grandi, nel senso di adulti, non invecchiate mai del tutto,
ma mantenete una prodigiosa, giovane energia da monellacci.
Continuate a litigare e a volervi bene come due ragazzini.
Siete diventati moderni e tecnologici: Franca ha organizzato da sola un sito
internet da un milione di gigabyte, e Dario si sta applicando
ed entro il 2008 sarà addirittura in grado di inviare una mail.
Grazie per le coliche epatiche causate ai tromboni italici col Nobel.
Grazie per l'aiuto dato a mille e mille realtà sociali.
Grazie per averci fatto amare, per una volta tanti anni fa,la televisione italiana.
Grazie perchè mio figlio è nato allegro,
due giorni dopo che sua madre era venuta a vedervi a teatro e aveva riso di cuore.
Grazie per i vostri piccoli e grandi trionfi,
ma anche per quello che avete sofferto, e di cui non vi lamentate mai.
Cento di queste serate e giorni, e tanti bis”.

Stefano Benni (il Lupo) e Beppe Grillo.

22 Mar 2006, 18:43 | Scrivi | Commenti (1197) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La famiglie dei caduti spesso innocenti per mano delle squadiglie comuniste finanziate dal Vostro Soccorso Rosso non possono più festeggiare i compleanni con i loro cari.
Dario sarai un premio Nobel ma fai schifo!
Vergognati, e Franca se hai degli ideali dimostralo! Non pensare solo a prendere la pensione come senatrice.
Ma il popolo lo sa che, come Senatrice, guadagni circa 14000 euro al mese ?
Vergogna!

Laura Azzurra 04.03.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanno schifo per cio' che hanno fatto con il loro Soccorso Rosso...perchè non si parla di questo?? E di come sputavano sui morti "giusti" della destra??? Gente ignobile...

Davide Arico' 26.12.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno schifo sia fo che la rame. E' una vergogna quello che hanno sempre fatto e ancor di più che glielo abbiano permesso. UNA VERGOGNA PER L'ITALIA INTERA

Davide Arico' 26.12.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno schifo sia fo che la rame. E' una vergogna quello che hanno sempre fatto e ancor di più che glielo abbiano permesso. UNA VERGOGNA PER L'ITALIA INTERA

Davide Arico' 26.12.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho un profondo dolore dentro, stamattina piangevo anche se potevo in qualche modo sentirmi sollevata per aver mandato a casa il mafioso, ma le parole lette nei vari forum che ho letto su internet mi hanno lasciata veramente sbalordita.
Gente che acclama la pena di morte, stupidaggini volgari sui "comunisti": quanta ignoranza ancora c'è in giro, nella famiglia della porta accanto alla mia.
Spesso mi chiedo cosa è veramente importante e forse la misura te la può dare la vita quando è vissuta in tutte le sue pieghe, quando non perdi il senso assoluto di te stesso e del perchè sei venuto al mondo proprio tu.
Ci sarà un motivo preciso mi dico, a volte penso che le cose capitano a chi può sopportarle.
Beppe ti voglio bene.

mariarosaria fimiani 11.04.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

New democracy:
http://www.megaupload.com/it/?d=1GO6C494
Attendete 30 secondi e poi trovate in alto a destra sotto il banner puvvlicitario che può essere chiuso il link per scaricare (dove prima c'era il conto alla rovescia).

Ecco dove si documenta Berlusconi:
Resti di bambini bolliti scoperti dalla polizia del Gansu
http://www.asianews.it/view.php?l=it&art=5825

Beppe tralasciando tutto il resto quand'è che ci parli delle esercitazioni militari e dei lanci di missili iraniani?
Sarà mica che anche tu scrivi poesie a Bin Laden e quindi non puoi parlar male del mondo integralista e del regime iraniano?

Woody Alessio 06.04.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che voteranno la sinistra abbiamo istituito un sito: www.coion.com
(coglioni.com - dal Veneto). Si puo' anche prendere una della nostre magliette e andare a votare con scritto COION sul petto.
Perchè non lo fate anche nella vostra regione?
tutti con la maglietta COGLIONE
www.coion.com
www.coion.com

Xè Ben 06.04.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
vorrei porre alla sua attenzione un argomento di grave
importanza che, allo stato attuale, riguarda migliaia
di giovani medici neolaureati: l'accesso alle SCUOLE
DI SPECIALIZZAZIONE. Nel corso degli ultimi anni
abbiamo assistito ad un sempre più profondo
disinteresse verso la suddetta questione,
tradotto in un cabalistico ritardo della pubblicazione
dei bandi di concorso. Tutto ciò provocando un più che
giustificato marasma tra i giovani neodottori,
costretti a brancolare nel buio dell'inconsapevolezza
di un futuro incerto(sono uno di quelli).
A questo proposito preferisco sottoporLe la sintesi
della "vexata quaestio", ottimamente esposta, tratta
dal sito www.specializzandi.org. Speranzoso di un
sincero riscontro, le porgo i miei cordiali saluti.

p.s.: Stasera sono a Perugia al suo spettacolo.


A RISCHIO LE SPECIALIZZAZIONI MEDICHE
- 1 March 2006 -

Il possesso di una specializzazione è prerequisito
essenziale in ambito medico per l’inserimento, pur
difficoltoso, nel mondo del lavoro. Ad un medico non
specialista si aprono unicamente saltuarie prospettive
di lavoro occasionale. Eppure negli ultimi anni si è
registrato un crescente disinteresse e disinvestimento
da parte del Legislatore e del Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
(Miur) proprio verso questo obiettivo formativo
strategico. Nonostante l’approvazione di una recente
riforma, che peraltro non modifica alcuni aspetti
cruciali dell’attuale statuto, l’Italia è attualmente
l’unico Paese in Europa in cui al medico
specializzando non viene riconosciuto un contratto di
formazione-lavoro, ma una borsa di studio di circa 900
euro mensili, nemmeno un terzo della retribuzione
percepita dai medici specializzandi comunitari.

Negli ultimi anni inoltre si è assistito ad una
drastica riduzione (l’anno scorso del 30%) del numero
delle borse di studio, costringendo spesso i candidati
a tempi di attesa per l’ingresso nelle scuole che in
alcuni casi possono raggiungere e superare i tre anni
e, soprattutto, creando un divario sempre più
incolmabile tra il numero dei medici laureati e la
ricettività delle Scuole di Specializzazione. Per fare
un esempio, in una Sede Universitaria in cui al primo
anno del Corso di Laurea in Medicina possono accedere
250 studenti, i posti disponibili nelle Scuole di
Specializzazione sono meno della metà, 98.

Dal 2002 il concorso per l’accesso alle
specializzazioni mediche è stato arbitrariamente
indetto dal Ministero ad Anno Accademico inoltrato, in
aprile, invece che nell’ ottobre dell’anno precedente,
al punto che i vincitori sono stati ammessi ai corsi
ad Anno Accademico quasi terminato!

Quest’anno, e veniamo al punto, il concorso non solo è
in ritardo, ma non è stato nemmeno annunciato,
lasciando il futuro dei medici neolaureati sospeso nel
tempo. Alla luce di queste considerazioni chiediamo al
Miur di fornire chiarimenti e di bandire il concorso
al più presto.

Vorremmo inoltre fosse opportunamente messo in
evidenza il disagio e lo stato di abbandono nel quale
versano, ogni anno di più, i medici neolaureati ed i
medici in formazione specialistica, proprio in un
momento cruciale del loro percorso formativo.
Condividiamo l’importanza degli investimenti in
infrastrutture e nuove tecnologie, ma speriamo di non
essere gli unici a credere nella necessità di
investire nelle risorse umane, altrimenti tutto il
resto conta ben poco.

Andrea Alfonso 06.04.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, cosa posso dire riguardo un grande del teatro come DARIO Fò?
C'è ben poco da dire, lui ha fatto molto per noi, è andato contro corrente, ha fatto critiche pesanti sia alla destra che alla sinistra;
il suo talento è indiscutibile e la sua fama intramontabile.Ma la cosa che più mi preoccupa è se nascerà mai un nuovo Dario Fò?!?.
Questa mia grande preoccupazione non è infondata, basta guardarsi intorno e riflettere sull'impoverimento culturale e artistico dell'Italia dei nostri giorni, i migliori come ALBERTO SORDI se ne sono già andati, gli "altri grandi" cominciano ad avere una certa età, ma il talento artistico italiano non sta risorgendo... (vedi SanRemo).

Rosalba Rossi 06.04.06 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, che dire?
Mi risulta difficile commentare quanto i miei occhi e le mie orecchie stanno captando durante queste ultime settimane.
Sogno o son desto?
Ricordo che da piccolino quando mi svegliavo da un incubo notturno, subito mi rifugiavo nel lettone dei miei; sentivo che tutto sarebbe passato.
Oggi non sono più piccolino ma ho lo stesso problema, anche se in modo diverso.
Mi sveglio sempre da un incubo ma ... non è notturno.
E' l'incubo della realtà che vivo nei TG, nelle rubriche televisive, nelle radio e nei giornali.
Orribili infanticidi, terribili confronti da un coglione all'altro, il prezzo del barile del petrolio che aumenta e il riesumo della paura del nucleare.
Anche la terza rete (che pensavo fosse più sana delle altre) giorni fa, intervistando uno dei miei idoli ovvero Luis Sepulveda, si è dimostrata uguale ad un "Boh?"
Perchè hanno intervistato/interrogato Luis "solo" su fatti vecchi e stravecchi (mi rifericsco al golpe in Cile) quando invece qui di GOLPES ce ne sono almeno uno al giorno? Lui era qui per Aznar, perché non ne hanno parlato? Che palle!!!!!!
Caro Beppe, anche se so che sei contrario ... Beh! Beccati il mio voto. Alle politiche voterò:
"BEPPE GRILLO"
Sei l'unica persna che gode della mia fiducia (e non sono il solo). Pensaci...io sono pronto per darti un grande appoggio.
Stefano Pasquetto.


Stefano Pasquetto 05.04.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Evviva!...aboliremo l'ICI!....non pagheremo la luce e il gas!....ci arriverà lo stipendio a casa mentre saremo in vacanza, perchè ce lo meritiamo!...balleremo la samba.....IL SOGNO si avvererà, gli asini voleranno, chi è basso diventerà alto, chi è magro grasso, chi è brutto bello, chi è bello ancora di più.Avremo tutti un filippino, e una geisha.parleremo TUTTI perfettamente inglese-si ...le TRE I....- mio padre avrà : LA CARTA D'ORO!
TUTTO VA BENE....Se qualcosina va male....ma tutta l'europa è in recessione (vero Fini?ma l'avete visto come è arrogante?)..insomma...!...il MERITO è la parola d'ordine: MERITO, MERITO, MERITO!
RAGAZZI, diciamo BASTA!!!!!!
"Date a Cesare quel che è di Cesare, e a Silvio quello che è e sarà suo": tutto, questo è quello che vuole.
Il poverino si è arricchito alle spalle nostre.MA Deve rispondere dei reati in prescrizione, e NON può essere tollerabile che rimanga al governo di un PAESE, IL NOSTRO!LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!...siamo un paese con una storia incredibile: i GRECI e i LATINI ci hanno svezzato.Non stiamo diventando ridicoli, agli occhi del mondo?
Ragazzi: Il NOSTRO FUTURO dipende dalla nostra volontà; se sarà necessario facciamo come i Francesi, scendiamo in piazza: chi ha trentanni e più come me non può rimanere a guardare!!!!!!
Riprendiamoci la nostra dignità.
Se ci uniamo possiamo sperare davvero di farcela:
voi non siete un pò in ansia per quanto sta accadendo?che futuro vogliamo per noi, e i nostri nipoti (figli, chi ne ha)?

massimo quatrini 05.04.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Considerato che, come ha detto il portatore nano di democrazia, chi fa gli interessi altrui è un coglione , non capisco come lui possa fare gli interessi della povera gente ! Sarebbe lui il primo coglione ! Meditate gente meditate !

conti cristiano 05.04.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
forse si tratta di OT (credo significhi “fuori tema), ma lo voglio esprimere lo stesso:
il recente “bon mot” di Berlusconi (consentitemi di non chiamarlo “onorevole”, termine che non gli si addice) mi ha offeso, ma non più di tanto, considerato che ormai da anni, con toni denigratori, mi sta definendo “komunista”, mi dice che sono fesso perché pago le tasse, ed ultimamente mi ha detto che la mia esistenza, per l’Italia, è stata solo una palla al piede...
Quello che più mi ha scandalizzato, invece, sono stati i calorosi applausi che quella platea ha tributato a quella triste volgarità gratuita.
Un pubblico attento, serio e dignitoso avrebbe accolto quelle parole con un silenzio di gelo, e non l’avrebbe accettata nemmeno quale semplice ironia.
Quegli spettatori plaudenti hanno dimostrato di essere un’accolita di bottegai, magliari, osti e pizzicaroli, sicuramente selezionati fra i più convinti forzitalioti, e Berlusconi ha dimostrato di trovarsi bene al loro cospetto, avendone lo stesso spessore morale e lo stesso livello culturale.
Spero che qualche adepto di Berlusconi - numerosi su questo blog - vorrà replicare.
Cordiali saluti.
Roberto Sega

Roberto Sega 05.04.06 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, quando chiami "dipendenti" i politici eletti dalla gente, fai il paio col nanetto di Arcore, che considera "azienda" l' Italia. Vorrei ancora dirti che il "buon" Fo, prima di fare il guitto era un fascistone, ma di quelli brutti. Chi lavora o ha lavorato con lui, come me, sa che quel periodo nn e' stato del tutto superato, dall' attore. Non fatevi prendere dai facili entusiasmi e riflettete sempre sulle cose. E poi Nobel fu anche Henry Kissinger. Saluti militanti

Francesco Manfredi 05.04.06 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao

maddalena mori 30.03.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

informazioni sui pannelli solari

rocca maggi 30.03.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su palagiano ci sono molti argomenti interessanti

Bruno Rossi 30.03.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho un contratto di connessione ad internet a tempo (pago in funzione del tempo di connessione), sempre più spesso ho notato che i siti contengono messaggi pubblicitari che si attivano da soli (non sono i pop up), ma che impiegano dai 6 ai 10 secondi a scomparire.
E finquando non vanno via, non ti permettono di visualizzare nulla della pagina a cui ci si connette. Perchè devo pagare questo tempo pubblicitario che non ho richiesto?

Francesco De Marco 30.03.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è un commento a qlc già pubblicato poichè l'argomento non è trattato. Ritengo sia indispensabile farlo da questo blog che è seguito da molti giovani e fondato da lei, persona coraggiosa e intelligente.
Non si sente parlare della violenza alle donne se non di tanto in tanto, nè dei diritti negati alle donne, anche qui, in Europa. E non ci sono progetti di crescita culturale per le nuove generazioni, in questo senso. C'è bisogno ancora delle cattive ragazze, c'è bisogno ancora di lottare. Ve lo dice una cinquantenne. Tremate, tremate le nonne son tornate... Scrivetemi.

annalisa pantaleoni 30.03.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao, volevo chiedere qualcosa in piu' sull'articolo delle nanotecnologie perchè io lavoro proprio con quei materiali per tenere i vetri puliti a base di nanoparticelle e ci è stato detto che ci sono tutti i test del caso per dimostrare che non sono cancerogene,ma forse mi fido più di beppe che degli organi dello stato che attesano che sono innocue.
Se possibile vorrei sapere ancoa qualcosa visto ce di mezzo c'è la mia vita e quellq di molte altre persone.Oltretutto quest tecniche sono in netto sviluppo.grazie

filippo anfosso 30.03.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

beppe,
ieri ero in edicola e mi è capitato di vedere la corpertina di CAPITAL. E' dedicata a Tronchetti Provera con l'esilarante titolo "come si risanano le aziende"...per curiosità ho sfogliato l'articolo all'interno e sono rimasto senza parole.
non se ne può più.

pierluigi argoneto 30.03.06 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, mi vuoi spiegare quando è che un commento non è "malicious "? Ciao Donatella Grandi.

donatella grandi 30.03.06 01:34| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE .OTTAVIO DA NAPOLI

OTTAVIO BRATTI 29.03.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Senti FAUSTO GORI! Ti rispondo a tono! Nella vita ognuno di noi ha bisogno di tante persone, dal panettiere al becchino, quindi si deve dipendere dagli altri a seconda delle necessità. Tu fai capire che fai tutto da solo tanto che disprezzi l'assistenzialismo. Complimenti sei unico. Invece chi è ammalato grave ha anche il diritto di chiedere aiuto sino a quando c'è gente pagata per fare rispettare i DIRITTI CIVILI e pacificamente non lo fa! Se non lo capisci, scusa se la mia ignoranza non arriva alla tua! Giacomo Montana

Giacomo Montana 29.03.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate(tra cui la mia). La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema siconoscebene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto.
invio mie cordialità


eros boffi 27.03.06 19:48 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

questo è un dramma nel dramma e non credo che a grillo interesserà mai è troppo impegnato a fare controinformazione che occuparsi di giganteschi problemi per'altro causati da scellerati incroci di interessi tra governanti prestanome e faccendieri senza scrupoli che risalgono GUARDACASO al 1997-1998! buona fortuna di cuore! s.b.

sylvya bada 29.03.06 15:34 |

Chiudi discussione

----------
senza parole!

sylvya bada 29.03.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

invece di postare c..z..te del genere perchè "caro" grillo non commentiamo il teorema del Mortadella secondo cui aumentando gli estimi catastali NON (?) aumenterà l'ICI? lo sapete gente che diminuiranno gli assegni famigliari? lo sapete che i rogiti costeranno molto di più? e chi avrà poi più diritto al bonus bebè se si possiede la casa dove si vive? state attenti gente che il "cuneo fiscale" sta diventando sempre più una parola sconcia!

sylvya bada 29.03.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i mezzi di protezione in ambiente contaminato. Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (vedi sito internet: http://www.mobbing-sisu.com).

Talvolta una risposta schietta e senza reticenze su come viene fatta vedere la società ad una persona torturata non la si legge facilmente, se non scritta da chi ha il coraggio di dire la verità, relativamente ad un'altro vero mondo del crimine che in silenzio e di nascosto le viene ancora fatto vigliaccamente vivere.

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a Beppe, a tutti gli amici e a tutti coloro che mi hanno firmato la petizione che c'è nel mio sito internet. Giovanna Nigris


Due grandi persone che hanno sempre saputo mettersi in gioco, che continuano a essere presenti con intelligenza e mai con banalita'
Auguri Dario

edgardo rossi 29.03.06 11:22| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri sinceri, grazie di tutto e continua così

Yuri Arlati 29.03.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono da poco, uno dei tanti pensionati, sono sempre stato un sinpatizzante di sinistra, però la politica non lò mai seguite, sia per non curanza sia per fiducia nei dirigenti del mio partito, anche nelle varie evoluzioni.

Nasco oggi!

Sono parecchi giorni, che cerco di comunicare con altri utenti!
Ma come potrete capire da come sto scrivendo e non parliamo della punteggiatura. La mia istruzione è limitata, sperando che questo non sia un ostacolo.
Vore introdurre alcuni miei pensieri.
Sono convinto, che se in un prossimo futuro ci fosse un governo mondiale le risorse del pianeta sarebbero distribuite meglio, o almeno ci sarebbe un unico interlocutore.

Spero, riuscate a capirmi.

Una vostra correzione del mio tesro sarebbe gradita da qualsiasi interlocutore.

Ringraziando della cortesia

claudio sogari 29.03.06 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Non potrei essere più d'accordo.
Solo e semplicemente grazie.
Dal profondo.

chiara pracchi 28.03.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Sì, Franca Rame e Dario Fo sono "grandi", non come Henry Kissinger che non si sa come gli avevano dato il premio Nobel per la pace. Ma come è stata possibile una cosa del genere Beppe Grillo e Stefano Benni? Voi sapete darmi una risposta? Ho sentito parlare Luis Sepulveda, mazza che uomo di pensiero, sarà così anche nel privato? Cambierà qualcosa in meglio nel mondo? Un abbraccio Donatella Grandi-Brescia.

donatella grandi 28.03.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE MANIFESTANO L’INTENZIONE DI NON ANDARE A VOTARE

**************************************
DOBBIAMO MANIFESTARE IL NOSTRO CONSENSO O DISSENSO CON IL VOTO IN QUANTO DIRITTO ACQUISITO E IRRINUNCIABILE PER RISPETTARE IL SACRIFICIO DEI NOSTRI PADRI E CHE CI CONSENTE DI VIVERE IN UNA DEMOCRAZIA.
UN MIO VECCHIO PROFESSORE DICEVA :
“ Chi non vota non può neanche lamentarsi per quello che non gli và, non ha espresso cosa voleva”.

**************************************
*LIBERIAMOCI DAI SIMBOLI POLITICI, IMPARIAMO A VEDERE SOLO LOGHI *
(Solo per essere più liberi nelle nostre scelte, ragionando con la nostra testa per capire la verità dell’immagine riflessa. Nella società moderna il logo identifica la storia e la qualità di un prodotto: noi cambiamo prodotto quando non soddisfa più i nostri bisogni interiori ed esteriori senza rimpianti o conflitti. Vedere loghi al posto di simboli vuol dire essere più liberi e rispettare noi stessi ).

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI……..
l’astensione al voto può avere come conseguenza che una minoranza di cittadini governi e decida per la maggioranza.

ANDIAMO TUTTI A VOTARE LIBERI DI MENTE

**************************************

IN DEMOCRAZIA RAGAZZI , LA RIVOLUZIONE SI FA CON LA PARTECIPAZIONE: L’ARMA E’ IL VOTO .
**************************************
N.B.
Il presente invito al voto libero sarà bloggato a intervalli regolari su tutti i POST indipendentemente dal tema, visto il numero di persone indecise a manifestare il loro diritto di intervenire sulle scelte politiche del paese in cui vivono. Data inizio 10/01/06 Data Fine Invio 09/04/06

Da oggi tutti i commenti del sottoscritto avranno come intestazione il terzo paragrafo del presente commento, indipendentemente dal contenuto.

**************************************

I BUGIARDI CI SONO E CI SARANNO SEMPRE BASTA ESSERE PRAGMATICI E LIBERI DI MENTE


ernesto scontento 28.03.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La candidatura di Franca al Senato ci ha riempiti di entusiasmo e non
potevamo lasciarci sfuggire un’occasione così importante:
l'occasione di sostenere una donna che ha speso tutta la vita per
combattere i soprusi, la corruzione e il lassismo morale della classe
politica. Franca Rame non si è mai piegata ai giochi di potere e ha
portato la politica nei teatri e nelle piazze, perché la vera politica
è la politica della gente.
La costituzione del comitato Franca Rame Senatrice in Toscana, al di
là e al di fuori delle logiche di partito, vuole essere un momento di
aggregazione per coloro che credono ancora nella politica fatta dal
basso.
Per Franca, con Franca.

francaramesenatrice.toscana@gmail.com

antonio giudilli 28.03.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Dopo avere visto come sa imbroccare bene la strada dell’inganno Berlusconi, per il prossimo futuro, potremmo intraprendere un cammino diverso, più promettente, più sicuro e senza ostentazione.


A Berlusconi, sono bastati cinque anni di mal-governo per paralizzare l’economia italiana (questa è la verità reale, quella virtuale scrupoli e senza morale lasciamola a lui) con conseguenze dolorose e traumatiche per la stragrande maggioranza dei cittadini e per la società italiana in generale, insieme alle forti tensioni che si sono sviluppate un poco in tutte le regioni della nazione.


Tutto ciò, ci ha insegnato che, il mal-governo, lungi dal risolvere i problemi degli italiani, verosimilmente risolve solo i problemi dei parenti e amici stretti, del noto cavaliere, provocando seri costi sociali. Ci insegna anche in modo inequivocabile che, finché continueranno a persistere le cause che hanno generato questo stallo e fermento, gli italiani vivranno ulteriore pericolo costante di nuovi disastri all’economia del Paese dalle conseguenze di uguale blocco economico, se non addirittura peggiori.


Per questo diviene di vitale importanza che coloro che manovreranno le leve del potere in Italia, coloro che ostenteranno il potere reale e quello formale, abbiano davvero la volontà e la ferma determinazione di volere rimuovere le cause nocive allo stato e al tempo stesso promuovere un serio dialogo senza pregiudizi con la minoranza in parlamento per la soluzione ragionata, razionale e pacifica dei problemi. Ne beneficeremmo tutti e faremmo una migliore figura in ambito internazionale.


Spero anche io che col nuovo governo possa ottenere la cessazione delle torture contro la mia persona come meglio spiegato dettagliato e provato nel mio sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com

FORZA SISU! Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 28.03.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate(tra cui la mia). La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema siconoscebene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto.
invio mie cordialità

eros boffi 27.03.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi 27.03.2006 ,
aprendo il mio solito quotidiano ,
in prima pagina ho potuto osservare
con chiarezza che in questo governo ci sia
una politica non del tutto correttta (se ci
soffermiamo su queste parole)!
I miei occhi hanno visto il nostro
presidente del cosiglio sorridente,
con una sciabola in mano !!!
Io mi chiedo com'è possibile rimanere in
silenzio a tutto ciò ?
Questo non è linsegnamento che ho ricevuto
e che non vorrei mai fosse consiglito !!
perché violenze ? perchè imbrogli ? perche
per essere qualc'uno dobbiamo mentire o
metterlo nel sedere ad un'altro ?

Siamo nel caos più totale , partendo dal
fatto che tante notizie utili non vengono
date ,ad esempio dall'Iraq le informazioni
sono pochissime ma alcune sono incredibili;
ci fanno capire che è una guerra organizzata
semplicemente per il petrolio (come si può
dedurre ) e non per la democrazia .
La democrazia in Italia è rispettata da
tutti ? le notizie che ci arrivano
fanno capire che non è del tutto così,senza
parlare delle notizie nascoste che non
arrivano all'orecchio di tutti ? io mi
chiedo come mai è possibile ?

in quest'ultimo periodo sto notando un
risollevamento del partito fascista e
ancora peggio di quello nazista e anche
qua chiedo com'é possibile che nessuno o
pochi intervengano!!!!! secondo me non
sarebbe così difficile individuarli dato
il nostro intelligent, può arrivare a ogni
singola persona e fare loro rileggere la nostra
costituzione. I nostri nonni hanno versato
sangue , fatiche assurde e sofferto la fame
per cercare la libertà e ora questi
riemergono ??????

Io non ci sto a tutte quete ipocrisie e non voglio cadere nel loro cattivo esempio!
viva l'italia conquistata 60 anni fa e
viva l'italia tutta intera !! (omar)

Omar Simionato 27.03.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ogni riferimento è puramente...voluto!
Poichè la passione è cieca, ecco la meditazione e la spontanea sopportazione di una parte degli elettori:


CON ORPELLI E INGANNI

Annulla la nostra sicurezza
Distruggi i nostri sogni
Insabbia le nostre parole
Piega la schiena ai giornalisti
Oscura la verità ovunque.
Proteggi i malviventi
Calpesta i diritti degli umili, delle vittime
Smorza le voci di ciò che è libero,
naturale, dolce, originale.

Arrogati ogni diritto su tutto
Approfitta delle coscienze pulite
Divertiti ridendo di tutti noi
Schiaccia le conquiste del nostro passato
Raggira con i tuoi orpelli la nostra buona fede,
la giustizia, l’uguaglianza, l’onore,
l’importanza della nostra storia,
il progresso, tutto ciò che è giusto,
umano, trasparente, legale, leale.

Con le tue parole vuote inganni,
Con stile di fronzoli illudi,
Fai inutilmente sperare, poi sconcertare.
Il cielo piangerà lacrime di compassione
sulla gente, per tutto il tempo del tuo dominio.
Specchio infedele dell'umnità
Cuore scolpito dalla pietra
Ci scagli altri cuori di pietra
che ci colpiscono senza pietà!

(Giacomo Jim Montana)


Giacomo Montana 27.03.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

UNA POLITICA ITALIANA ANDATA IN SECCA CIECA SOTT’ACQUA COME UNA NAVE
-di Giacomo Montana


Ritengo che ogni gruppo culturale dipenda da una propria storia, la quale a sua volta, in parte dipende dallo sviluppo interno della società e in parte dalle miriadi di influenze e sollecitazioni esterne che talvolta generano persino una grave stretta dipendenza da esse.

Da qui ne deriva il fatto sconcertante e che sappiamo un po’ tutti, che la storia della civiltà non rispecchia assolutamente una evoluzione uniforme in tutte le parti del modo, perché non esiste un rapporto direttamente proporzionale basato su un’impalcatura psicologica che al contrario determinerebbe una evoluzione più o meno equilibrata nel mondo.

Oggi con cinque anni di governo Berlusconi, di sviluppo interno non ne abbiamo visto, mentre abbiamo visto l’influenza e la relativa preoccupante ripercussione che produce la politica del Presidente Americano Buch sulla politica italiana: si accetta tutto e non si contesta mai nulla.

E’ mai possibile che l’Italia con tutta la sua ricca storia che meriterebbe di essere ai primi posti mondiali, si ritrovi ad avere una politica come una nave andata in secca cieca sott’acqua, con un capo del governo che verso la politica espansionistica del Presidente George W. Bush non riesce a contestare mai nulla? E’ così tanto un santo uomo il Presidente americano?

Perché non pensiamo invece a recuperare i valori che continuiamo a perdere proprio perché dal governo non parte una politica equilibrata, costruttiva e ragionata? Alle prossime elezioni non permettiamo che si debbano ripetere inadempienze ed inerzie ai danni dei cittadini!

Spero in una Italia Sisu che è una unica parola di origine finlandese vuole significare allo stesso tempo lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, disciplina.....

Quindi: FORZA E ONORE in una ITALIA SISU!

Giacomo Montana 27.03.06 05:42| 
 |
Rispondi al commento

dal blog: www.antoniodipietro.it
dell'ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO (EX MAGISTRATO MANI PULITE 1992!)LISTA PRESENTE ALLE PROSSIME ELEZIONI DEL PARLAMENTO (CAMERA E SENATO)DEL 9 E 10 APRILE CON RAPPRESENTANTI DELLE REALTA' LOCALI CHE SONO TUTTI CAPOLISTA SIA AL SENATO CHE ALLA CAMERA.
IN ABRUZZO I DUE CANDIDATI SONO IL DR. VERINO CALDARELLI AL SENATO ED IL DR. CARLO COSTANTINI ALLA CAMERA.
VOTATELI E FATELI VOTARE! LA QUESTIONE MORALE AL CENTRO DELLA POLITICA. PER UN ABRUZZO ED UN'ITALIA PULITA!

dal sito www.marcotravaglio.it
28/3/06 martedì ore 17:00 incontro con Antonio Di Pietro e Marco Travaglio. Pescara, c/o Sala della Provincia.
Intervenite numerosi.


nico broggi 27.03.06 01:04| 
 |
Rispondi al commento

NO GLOBAl.Per la cultura di molti Italiani,il movimento, sarebbe sinonimo di terrorismo.Chiedo:alla riunione annuale del G8.informatevi quali sono le loro(ma anche nostre richieste.Forse alcuni si ricrederanno.Lo spero.

giorgio moretti 26.03.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI DARIO!

"Il premio Nobel per la Letteratura viene assegnato allo scrittore italiano Dario Fo, perché, seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo dignità agli oppressi".

(Con queste parole nel 1997 l'Accademia svedese motivava l'assegnazione del Nobel all'autore-attore Dario Fo.)
http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 26.03.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

UN PROFONDO SENTIMENTO DI AMORE AL POPOLO ITALIANO
-di Giacomo Montana

Le notizie riportate di volta in volta sono state raccolte come importanti "segni dei tempi" con l'intento di fornire al lettore dei riscontri e degli spunti di riflessione su fatti italiani del nostro tempo. Il lettore potrà verificare liberamente la concordanza di molti di questi avvenimenti dei nostri giorni con gli eventi da lui osservati o in prima persona vissuti. Le mie radici per metà italiane (siciliane da parte di madre) e indiane americane da parte di padre mi hanno fatto essere sempre un altruista e un profondo osservatore tanto da essere sempre d’accordo con la seguente meditazione CHEYENNE:


“La vita è una canoa che il Grande Mistero ci ha consegnato alla nascita. Facciamola correre sul fiume, evitando le rapide che vorrebbero travolgerla e le paludi che le impedirebbero di procedere alla scoperta di nuove bellezze. Un giorno arriveremo ad un grande mare sconosciuto…Viviamo senza avere la presunzione di potere deviare il corso del fiume o di sapere quel che troveremo nel mare…Questi sono poteri che solo Dio possiede”.

Vorrei ringraziare esprimendo gratitudine e riconoscenza a tutte le persone che per avere consigli si sono rivolte a me. Esse mi hanno dato ulteriore conoscenza della vita e del genere umano. Avvolte penso che mio nonno che era uno sciamano americano mi è sempre vicino col suo spirito e mi fa sentire di essere sempre utile a qualcuno. Per quelle che un giorno erano le mie aspettative e che tanto avrei desiderato per il futuro dell’Italia, oggi al contrario mi viene fatto provare sconcerto, amarezza e vergogna.

Gli uomini politici oggi con le loro bassezze morali ci fanno sempre persino vergognare di dire ad uno straniero sono italiano. Speriamo che crimini, disonestà, viltà e ipocrisie andranno scomparendo anche dalla classe politica…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:44| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu2)… L’importante è non nascondersi o fuggire, bisogna parlarne. Non importa se davanti a te ci sono persone che recitano la parte dei veri sordi, l’importante è dire ciò che si vede a chi ne ha bisogno lottando contro le onde gigantesche del male senza stancarsi mai.

Negli articoli qui proposti che hanno messo in luce le dinamiche del fallimento del presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi, quale dimostrazione migliore si poteva avere. Berlusconi ora vorrebbe frenare l'avanzata dello schieramento politico opposto, ma tuttavia sa bene che sarà inutile: valgono più cinque anni di fallimenti che centomila promesse ingannevoli sciorinate per opportunismo in campagna elettorale!

Sia io che la Signora Giovanna Nigris abbiamo testimoniato l’inerzia più scandalosa di questo governo mantenuto con cinismo, persino di fronte allo stillicidio criminale più spietato ai danni di una donna oggi per mezzo di crimini impuniti, fatta divenire anche portatrice di handicap. Che cosa vogliamo vedere di più torbido da un governo compiacente?

Abbiamo denunciato con argomenti inconfutabili le menzogne del regime oligarchico berlusconiano, proprie della sporca manovra che aiuta e salva i malviventi e distrugge sempre più, una donna vittima di reato. Quanti ne sono stati fatti morire così, in silenzio, di nascosto? Ora in periodo elettorale, si vorrebbe fare apparire una realtà virtuale stravolgendo quella reale.

Tutto per meglio mascherare il vero andamento dello sporco conflitto di interessi del cavaliere, facendo sembrare falsamente come oro colato tutto ciò che di fatto non è assolutamente impiegato a beneficio del popolo italiano, bensì per sporchi scopi individualisti. Da principio anch’io ero caduto nella rete della speranza, ma ora ho visto, ho capito.…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu3)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:44| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu3)… A fronte del conflitto di interessi, è un caso davvero emblematico il governo berlusconiano. E’ contornato da contraddizioni anche per quanto attiene le attuali inesattezze della macchina propagandistica elettorale di quel gruppo politico. Gli autori dei recenti fallimenti politici "Inconfutabili mancati risultati e sfide arroganti alla politica di difesa e sicurezza democratica", in questi cinque anni di governo non si possono ignorare!

Ora per insabbiare le scandalose inerzie e i favoritismi politici clientelari ai cittadini si presentano apparenti prove cartacee, facendole sbandierare come vessillo di una presunta "vittoria inarrestabile" che combatte la povertà e la recessione, mentre si sa benissimo che è tutto falso e serve solo a gettare fumo negli occhi e a confondere l’elettore, in quanto se si è accorti si nota che i danni di questo governo, superano di gran lunga i benefici elencati e vantati da Berlusconi.

Quello che è l’Italia oggi e le relative vergogne, sono sotto gli occhi del mondo intero! Inoltre ai danni del popolo italiano vengono dilapidati ingenti capitali per potere mantenere in piedi guerre di occupazione, fatte apparire agli occhi della gente, come fossero missioni di pace. LA PACE NON SI EDIFICA CON TORTURE E ASSASSINI SIANO ESSE AMERICANE O DI ALTRO STAMPO! E’ divenuta tutta una vergogna, distruggere e sopprimere gente inerme, ovunque essa si trovi!!!

In sostanza, il dato aggregato che se ne ricava è che, nei cinque anni presi in esame, il Governo Berlusconiano ha sperperato stratosferici capitali nella guerra (mantenuti anche essi nascosti alla gente), che invece potevano essere benissimo investiti per la pace, l’occupazione in posti di lavoro per i giovani e per il vero progresso reale e sociale del nostro Paese. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu4)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:43| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu4)… Anche l’Italia per una miriade di motivi che sappiamo, sta collezionando vergogne su vergogne, agli occhi del mondo e tutto grazie all’attuale governo. Faccia attenzione il lettore, la tanto millimetrica carta scritta giustificativa presentata da Berlusconi, quanto la relativa caricaturale esattezza con cui sono presentate.le riforme sono solo un paravento dei facili arricchimenti e di fiumi di inerzie di lavori urgenti, mai eseguiti a beneficio della Nazione.

Basta uscire in strada e guardare il traffico come è stato selvaggiamente abbandonato a sé stesso nelle grandi città, basta andare nelle Pubbliche Amministrazioni ed osservare come sono ridotte a lavorare male, è sufficiente persino leggere certi editoriali, di quanta gente che portata a situazioni estreme di vita senza ricevere aiuto, muore per la mala- sanità e la mala-giustizia, senza contare tutto quello che il governo Berlusconi riesce a fare rientrare con arroganza e cinismo nel silenzio stampa come la vicenda drammatica della Signora Giovanna Nigris della quale anch’io sono testimone oculare ( vedi sito: http://www.mobbing-sisu.com

Cosa contano di più per voi, cari amici, i fatti o i PARAVENTI fumogeni berlusconiani? )

Seguendo la logica di quegli inverosimili e fallaci dati di Berlusconi dovremmo arrivare alla conclusione che in Italia stiamo progredendo su ogni versante. Questo E’ FALSO e lo sapete tutti!! La situazione del progresso nel nostro Paese esiste solo nei sogni fascistoidi di un certo gruppo arrogante e cinico di potere, tanto da essere drasticamente smentito dai ripetuti sporchi fatti che danneggiano economicamente e moralmente in modo grave i cittadini contribuenti onesti. Queste ed altre azioni insorgenti, che i mezzi di disinformazione dell'oligarchia italiana non hanno potuto fare ignorare.…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu5)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:43| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu5)… e che contestualmente hanno rappresentato severi colpi alla politica della Berluscon-Simil-Democrazia, sono verosimilmente solo una piccola parte delle catene di nefandezze sistematicamente occultate (come la vicenda Nigris) dai media di regime, al fine d'imporre il più artificiosamente possibile uno scenario surreale. Questa è l’Italia reale, dunque. Diametralmente opposta a quella virtuale, dei rapporti ufficiali e dei media di regime.

Grazie al GRANDE BEPPE GRILLO, una Italia continuamente attraversata da molteplici strumenti di contro-informazione positiva e salvatrice via internet, che lavorano notte e giorno per contrastare il poderoso apparato della propaganda berlusconiana dell’Italia virtuale. Ora ci sarebbe da organizzare le masse e denunciare le infinite violazioni, tenute nascoste, contro i diritti umani, sociali, politici, economici e culturali del popolo italiano.

Chi è a conoscenza di ingiustizie e abusi di potere occultati dovrebbe parlare, come con estremo sacrificio e coraggiosamente fa ancora la Signora Giovanna Nigris. Riuscirà il popolo italiano a fare mettere in luce tutte la ignominie fatte subire ai singoli, alle famiglie, alla gente, dal governo Berlusconi?

Sarebbe un progetto di comunicazione di nuovo tipo, avrebbe lo scopo di portare al popolo italiano informazione, formazione ed orientamenti di vero carattere politico ed organizzativo, nel quadro della lotta per l'emancipazione e la costruzione di una società in cui si vedrebbero primeggiare davvero la giustizia, la libertà e la pace, anelate da tutti gli italiani di fatto pacifici, giusti e onesti.

Fino dalla nascita di questo nuovo governo ho avuto modo di assodare che Berlusconi non ha mai cercato di mettere a fuoco e a profitto i propri programmi nel miglior modo possibile, .…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu6)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:42| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu6)…per renderli efficaci, gradevoli, e coerenti nell'ambito dei nostri principi democratici, relativamente ai quali, come italiani, abbiamo sempre -ed in ogni circostanza- collocato la verità democratica, come base del nostro discorso, del nostro ordinamento e del nostro agire.

Talvolta persino senza avere esperienza alcuna nell'uso di internet come strumento di lotta, ci siamo messi a fare riflettere il lettore per arrivare fare emergere le conclusioni dei cinque anni di governo più reali e tangibili. In questo processo, che continua a svilupparsi, abbiamo pensato che ogni passo fatto deve essere orientamento ad insegnamento ed apprendimento, non solo in merito al migliore uso di apparecchiature del Computer, ma anche e soprattutto nel concepire, pianificare, organizzare e realizzare comunicazioni in condizioni di mobilità, per forgiarci poco a poco come una squadra organizzativa e propagandistica che contribuisca in qualche modo a dare impulso e propulsione alla lotta ideologica, politica democratica italiana per la vera giustizia sociale.

Internet, quando i media sono manipolati, filtrati e i fatti informati con mezze verità permette di fare una controinformazione con un’ampia copertura terrestre. Questo mezzo è molto utile come arma principale di legittima difesa contro ogni crimine e strapotere vigliacco ai danni dei più deboli ed ha la peculiarità di penetrare nelle case senza chiedere permesso al governo Berlusconi o chi come lui, tenendo presente che, aldilà di quanto detto e al di sopra di ogni altra considerazione, l'idea principale che ci deve muovere e che effettivamente ci muove é un profondo sentimento di amore rivolto al popolo italiano e al suo sperato effettivo progresso storico e sociale….CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu7)…

Giacomo Montana 26.03.06 05:41| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu7)…Anche nel rispetto della memoria di chi in passato ha sacrificato la propria vita per la Patria, combattiamo con più determinazione e fermezza le ipocrisie e gli inganni politici da ovunque parte essi provengano e di qualsiasi colore politico siano! Il cittadino italiano deve esigere rispetto, correttezza e serietà dal proprio governo, cinque anni di vincolo sono troppi: DELLE PROMESSE FATTE, OGNI ANNO NE VA DATO IL RESOCONTO FORMALE AGLI ELETTORI!! BASTA! GIOCARE CON LA BUONA FEDE, CON LA FIDUCIA E CON L’ONESTA’ DEI CITTADINI ELETTORI!


FORZA E ONORE per un’ITALIA SISU.


(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina.... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giacomo Montana 26.03.06 05:40| 
 |
Rispondi al commento

scusate perche' ve la prendete tanto con la Sgrena? Poverina lei e' una miserabile, solo perche' il suo compagno, considerata l'eta'. non e' piu' in grado di darle il mioduro. Bisogna pur capirla. Abbiate pazienza, no?

amedeo grossi 25.03.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

blog ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO
www.antoniodipietro.it

COMUNICATO STAMPA

ITALIA DEI VALORI – DI PIETRO
COORDINAMENTO PROV.LE CHIETI

SI COMUNICA CHE DOMENICA 26 MARZO P.V. ALLE ORE 17,00 PRESSO IL RISTORANTE “VILLA PARADISO” FARA S. MARTINO
(S.S. X CIVITELLA MESSER RAIMONDO) SI TERRA’ LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEI CANDIDATI AL PARLAMENTO PER LA LISTA “ITALIA DEI VALORI – DI PIETRO” DR. CARLO COSTANTINI (CAMERA DEI DEPUTATI) E DR. VERINO CALDARELLI (SENATO).

PRESENZIERA’ IL COORDINATORE REG.LE ITALIA DEI VALORI DR. ALFONSO MASCITELLI.


LA CITTADINANZA TUTTA DELL’ABRUZZO E DEL COMPRENSORIO SANGRO-AVENTINO E’ INVITATA A PARTECIPARE.

x Coordinamento Prov.le IDV

Max Travaglini 25.03.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho una perplessità che mi attanaglia le viscere da qualche tempo: ma dopo di te che ci sara'? I tuoi figli? Perchè è da quando son piccolo che "sei in giro"...ma solo tu...
Ed ora mi chiedo, "Grillo ha solleticato la mia intellettualità...ma non trovo uno come lui, che farà lo stesso a quelli dopo di lui e dopo di me".

Ti dirò...ho scaricato qualche tuo spettacolo e copiato, si copiato, integralmente il dvd del tuo spettacolo del 2005. Ebbene, per Rispetto comprerà i successivi. Fosse solo che con i miei pochi euro posso pagare un pò della corrente che non produci, del cibo che compri e che ti alimenta...permettendoti di continuare il tuo lavoro.

Ciao, Luca del 1979
Sempre più' convinto che sarebbe meglio andar via dall'Italia

Luca Morelli 25.03.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una perplessita' che mi attanaglia le viscere da qualche tempo: ma dopo di te che ci sara'? I tuoi figli? Perchè è da quando son piccolo che "sei in giro"...ma solo tu...
Ed ora mi chiedo, "Grillo ha solleticato la mia intellettualità...ma non trovo uno come lui, che farà lo stesso a quelli dopo di lui e dopo di me".

Ti dirò...ho scaricato qualche tuo spettacolo e copiato, si copiato, integralmente il dvd del tuo spettacolo del 2005. Ebbene, per Rispetto comprerà i successivi. Fosse solo che con i miei pochi euro posso pagare un pò della corrente che non produci, del cibo che compri e che ti alimenta...permettendoti di continuare il tuo lavoro.

Ciao, Luca del 1979
Sempre più' convinto che sarebbe meglio andar via dall'Italia

Luca Morelli 25.03.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

L’IMPUNITA’ ITALIANA DEI CRIMINI CONTRO LA DONNA
Giornalisti ed altri intellettuali per i diritti umani fanno pacificamente le orecchie da mercante riguardo alla mia testimonianza e a quella dei miei conoscenti, relativamente ai crimini da me subiti, così come dimostrano le relazioni e i riscontri oggettivi esposti nel mio sito web di legittima difesa http://www.mobbing-sisu.com , senza considerare la trama di terrorismo esercitata sulla mia persona contro il diritto di legge e di contratto, con la complicità di governanti dell’attuale governo.

L'opinione pubblica ha diritto di sapere la verità. Non è possibile che quelli che hanno scatenato 14 anni di torture psico fisiche nei miei confronti pretendano di fare occultare l'utilizzo sistematico che hanno fatto dei più perversi metodi terroristici contro il diritto positivo (le leggi dello stato).
Non è possibile passare sotto silenzio gli stretti vincoli, provati e documentati, contro una donna ridotta ammalata e portatrice di handicap. Non possono essere dimenticate delle così atroci ed interminabili sofferenze e le relative conseguenze, Non possono rimanere impuniti i crimini a DANNO di chi ha lavorato SEMPRE ONESTAMENTE.
Oggi più che mai urge denunciare questa storica rete di complicità sulla quale si fonda l'impunità con la quale le autorità italiane proteggono illegalmente chi ha commesso reato penale, ignorando completamente la mia richiesta di ricevere un giusto processo per i reati e relative conseguenze continuate e da me subite per 14 anni. Sostenere che vi è prescrizione dei reati è semplicemente un artifizio fraudolento, verosimilmente solo finalizzato a proteggere i criminali verosimilmente amici di personaggi politici. CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giovanna Nigris 25.03.06 06:56| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
…(Sisu2)…È imperativo rivelare l'essenza terroristica di questa alleanza che, andando violentemente contro i principi della Costituzione italiana si priva il mio diritto a ricevere giustizia. L'opinione pubblica italiana ha incominciato a mobilitarsi inviandomi centinaia di petizioni da fare avere al Capo dello Stato e al Procuratore della Repubblica del Tribunale di Milano (cosa che ho già fatto e continuerò a fare), senza che per ora siano state tenute nel dovuto conto. Anche di questo l’opinione pubblica deve essere informata con tutti i mezzi.
L'impunità dei terroristi non può continuare. Nessun crimine può rimanere senza punizione.
FORZA SISU! Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 25.03.06 06:56| 
 |
Rispondi al commento

LE PORTE POLITICHE DELLA DISTRUZIONE (non sottovalutate!)
-di Giacomo Montana

Stiamo permettendo che la politica vada troppo in là. Oggi noi fantastichiamo ancora una realtà che in Italia non esiste. Pensiamo che in politica ci possano essere persone che aiutano i cittadini, i lori figli e nipoti ad avere un futuro migliore, ma non è così. Noi cittadini col nostro voto elettorale attualmente possiamo soltanto permettere di fare la dolce vita ai relativi candidati che vengono eletti, alle loro famiglie, parenti e amici. Attualmente non esiste un terreno fertile per fare crescere l’onestà e l’uguaglianza.
Ciò per un semplice motivo, perché i grandi mutamenti sino ad oggi, se hanno fatto crescere le economie dei paesi industrializzati, hanno prodotto anche una nuova forma di economia illegale, che non è più il brigantaggio, ma la multinazionale del crimine, che si impegna su più tavoli da gioco, investe denaro sporco, entra nell'economia di intere regioni e quindi proviene di fatto dal sudore del lavoro di tutti i cittadini onesti.
L’economia illegale cresce in verso direttamente proporzionale con quella legale anche se con proporzioni diverse. I cittadini ignari di tutto ciò di tanto in tanto si devono confrontare con questa nuova criminalità vedendo e subendo solo le conseguenze delle ignominie e dei danni ma mai gli viene permesso di vedere o di conoscere la radice e il seguito che produce i danni economici e morali al popolo italiano. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 25.03.06 06:24| 
 |
Rispondi al commento

…(Sisu2)…Il giudice Falcone capì tutto questo e di conseguenza voleva intraprendere una battaglia sul piano finanziario ove vi erano traffici illeciti immessi nei circuiti dei capitali legali. Comprese che tutto questo condizionava fortemente la nascita di una nuova imprenditoria e quando fu sicuro che accanto al grande crimine vi era anche un altro fenomeno in cui legalità e illegalità non avevano più limiti netti, capì anche che esisteva una imprenditoria senza scrupoli che appariva a prima vista una imprenditoria normale ma che in realtà non era così.
Collegò tutto questo meccanismo e capì che al vertice vi era la mafia che prosperava con tutti questi movimenti artificiosi e sporchi. Aveva capito che se esiste una domanda, un mercato, che recepiva un’offerta, gli affari per i malviventi andavano a gonfie vele. Tra questi affari vi era la prostituzione, la droga, le armi ed infine i voti elettorali. Ecco il fenomeno economico che genera l’imprenditoria dell’illecito. Questa forma perversa di imprenditoria si espande a macchia d’olio.
Dopo tutta questa premessa il pensiero che un uomo come Falcone fu ucciso perché aveva capito troppo e perché voleva un’Italia pulita, a chi scrive come credo a chi legge, da un certo sgomento. Un uomo solo non potrà mai migliorare l’Italia e renderla Sisu ossia piena di valori positivi e costruttivi. Chi volesse saperne di più deve sapere che lo scambio elettorale politico-mafioso sussiste ancora anche senza erogazione di denaro. (FONTE: Cassazione , SS.UU. penali, sentenza 12.07.2005 n° 33748)
e più in particolare: http://www.altalex.com/index.php?idnot=14
…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu3)…

Giacomo Montana 25.03.06 06:24| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu3)…Caro Beppe, chi può cambiare tutta questa sporcizia sono soltanto gli elettori, ma finché si da credito a Berlusconi che di imprenditoria se ne intende, non possiamo che dispiacere persino alla memoria di quel grande uomo che fu FALCONE. Quello che bisogna dire agli elettori è che la qualità della vita, se avremo ancora un governo sbagliato, andrà sempre peggiorando e non verrà mai più restituito il senso del valore sociale vero, del lavoro e della vera legalità, con una parola sola non verrà mai restituito il valore Sisu!
Ho cercato in tante maniere di fare capire la verità pericolosa che abbiamo tutti sulle nostre teste. Ogni volta che ho parlato della grave vicenda della Signora Nigris (Vedi sito: http://www.mobbing-sisu.com ) è come se avessi detto: questa è la prova del nove, vedete cari lettori, che viene data carta bianca anche per continuare il crimine contro una donna indotta ad essere ammalata e portatrice di handicap in servizio e per causa di servizio e come se non bastasse, privata pure del relativo diritto di legge e di contratto?
Peccato che c’è stato persino chi si è persino infastidito di avere letto la vicenda. Quei signori sono un terreno pronto e fantastico per la proliferazione dell’imprenditoria dell’illecito!!
A prescindere, desidero dire che c’è un vecchio detto siciliano che così recita: “Un uomo senza dignità è come un pupu senza puparu” (…è come un burattino senza burattinaio). Volete regalargli ancora il voto elettorale? Fatelo! Chi vuole intendere intenda. FORZA E ONORE per un’ITALIA SISU.

Giacomo Montana 25.03.06 06:23| 
 |
Rispondi al commento

Per chi stai votando? Prima informati!
http://fuocoamare.blogspot.com/

Gianpiero Roamno 25.03.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

L’IMPUNITA’ ITALIANA DEI CRIMINI CONTRO LA DONNA

Giornalisti ed altri intellettuali per i diritti umani fanno pacificamente le orecchie da mercante riguardo alla mia testimonianza e a quella dei miei conoscenti, relativamente ai crimini da me subiti, così come dimostrano le relazioni e i riscontri oggettivi esposti nel mio sito web di legittima difesa http://www.mobbing-sisu.com , senza considerare la trama di terrorismo esercitata sulla mia persona contro il diritto di legge e di contratto, con la complicità di governanti dell’attuale governo.

L'opinione pubblica ha diritto di sapere la verità. Non è possibile che quelli che hanno scatenato 14 anni di torture psico fisiche nei miei confronti pretendano di fare occultare l'utilizzo sistematico che hanno fatto dei più perversi metodi terroristici contro il diritto positivo (le leggi dello stato).

Non è possibile passare sotto silenzio gli stretti vincoli, provati e documentati, contro una donna ridotta ammalata e portatrice di handicap. Non possono essere dimenticate delle così atroci ed interminabili sofferenze e le relative conseguenze, Non possono rimanere impuniti i crimini a DANNO di chi ha lavorato SEMPRE ONESTAMENTE.

Oggi più che mai urge denunciare questa storica rete di complicità sulla quale si fonda l'impunità con la quale le autorità italiane proteggono illegalmente chi ha commesso reato penale, ignorando completamente la mia richiesta di ricevere un giusto processo per i reati e relative conseguenze continuate e da me subite per 14 anni. Sostenere che vi è prescrizione dei reati è semplicemente un artifizio fraudolento, verosimilmente solo finalizzato a proteggere i criminali verosimilmente amici di personaggi politici. CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giovanna Nigris 25.03.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu2)…È imperativo rivelare l'essenza terroristica di questa alleanza che, andando violentemente contro i principi della Costituzione italiana si priva il mio diritto a ricevere giustizia. L'opinione pubblica italiana ha incominciato a mobilitarsi inviandomi centinaia di petizioni da fare avere al Capo dello Stato e al Procuratore della Repubblica del Tribunale di Milano (cosa che ho già fatto e continuerò a fare), senza che per ora siano state tenute nel dovuto conto. Anche di questo l’opinione pubblica deve essere informata con tutti i mezzi.

L'impunità dei terroristi non può continuare. Nessun crimine può rimanere senza punizione. FORZA SISU! Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 25.03.06 00:22| 
 |
Rispondi al commento

marco gusberti 23.03.06 15:14 | caro marco purtroppo TELE2 non garantisce nuovi allacci tutti suoi,quindi se disdici la telecom devi rinunciare a tutto oppure disdire sempre la TELECOM(che non ti farebbe male)e farti allacciare una nuova linea da altre societa'...se ne vuoi sapere di piu' contattami qui
salvatore infurna 23.03.06 21:27 |
--------------------------------------------------------------
Ciao Salvatore
il, problema è che il mio collegamento adsl è valido per ancora 6 mesi..obbligatori presumo
se ci fosse la maniera di poter finire il contratto eliminando fin da ora telecom lo farei immediatamente. se hai qualche consiglio di ringrazio ciao Marco
ps: mi vengono sempre addebitate delle telefonate sul conto di telecom ( roba di 7 o 8 euro )pur essendo con tele2 da diversi anni...non sarà per caso per via dell' illegittimità del canone che non dando servizi ( almeno cosi a decretato un giudice di T-Annunziata)sarebbe una truffa, mentre con delle telefonate il "servizio" ci sarebbe???

marco gusberti 24.03.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

gabriele demaria 23.03.06 20:35
il tg2 non può parlare del film di Nanni Moretti, mentre una potenza come la chiesa può permettersi di dire chi bisogna andare a votare, e nessuno dice niente.


---------------------

Caro Gabriele,

sai perché Ruini è intervenuto, facendo incazzare di brutto gli anticlericali?
Perché questi qui (gli anticlericali) non hanno argomenti convincenti.
Non sei obbligato a votare quello che ti dicono gli altri.
Pensa con la TUA testa.

Pannella e company hanno rotto il cazzo.
Sono solo capaci di farsi canne.
E pretende di farsi chiamare il Gandhi italiano...
Si, un Gandhi da 130 chili.
Dopo lo sciopero della fame e della sete lo scorso dicembre si è ripreso subito mica male: meglio dei ciclisti dopo una tappa del giro d'Italia.
Altro che doping! ...o forse non ha fatto nessuno sciopero?
E' sempre più grasso.
Ma perché la mamma di Pannella non lo ha abortito subito quando lo covava?
Speriamo che la legge sull'aborto non venga modificata: solo così gli abortisti si estingueranno da soli.

Fabio Fazio 24.03.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento

L’UNIONE CON UNA MANO FINGE DI DARE, CON L’ALTRA PRENDE.

Facciamo due conti, un po’ spannometrici, sui benefici o sugli aggravi fiscali dalle due misure più sponsorizzate e criticate del programma dell’Unione: il taglio di cinque punti del cuneo contributivo e l’aumento della tassa sul risparmio. Dai calcoli che seguono si vedrà come l’Unione, anche quando promette sconti fiscali o contributivi, finisce sempre per aumentare il prelievo fiscale sui contribuenti.
Cuneo contributivo. Costa 10 miliardi di euro ridurre cinque punti di prelievo. Secondo quanto detto da vari esponenti dell’Unione, tre punti verranno ridotti alle imprese, due punti ai lavoratori. Quindi, le imprese beneficeranno di 6,6 miliardi di minori pagamenti ed i lavoratori di 3,3 miliardi. In Italia ci sono 21 milioni di lavoratori. Ne consegue che avranno un minor prelievo di busta paga all’anno di 157 euro; 13 euro al mese. Una pizza ed una birra, se tutto va bene. Solo per ricordare: questo governo ha ridotto le tasse di 13 miliardi di euro; concentrati soprattutto sulle fasce meno fortunate della popolazione. E chi non paga le tasse oggi sono 12 milioni di italiani. Erano 2 milioni nel 2001. Tassa su risparmio. Uno studio particolareggiato del Sole 24 Ore fa i calcoli su chi beneficerà o meno dell’aumento al 20% dell’aliquota sulle rendite finanziarie e la contemporanea riduzione dal 27 al 20% della tassa sui depositi bancari.
Questo studio dimostra che l’unica fascia di reddito che potrebbe guadagnare da questa misura è un contribuente con un conto corrente bancario e con un reddito di quasi 19 mila euro all’anno. Ed a condizione che la nuova tassa escluda i titoli pubblici. Questa determinata categoria godrebbe del beneficio fiscale più alto: pagherebbe 8 euro in meno di tasse all’anno; per le altre categorie di reddito, il beneficio sarebbe più basso. Se l’aliquota passasse dal 12,5 al 20% anche sui titoli pubblici (oltre che per i capital gains) a tutti i contribuenti + tasse...

Nicola Facciolini 24.03.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri
alberto& giovanna

alberto tortorici 24.03.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Un grazie a te, Beppe, per i momenti di allegria e verità che ci hai regalato a Perugia....colgo l'occasione per fare gli auguri a Dario Fo : " AUGURI A TE, DARIO, CHE DIVIDI MA UNISCI ED OGNI GIORNO CI STUPISCI, AD OTTANTANNI COSA VIOI CHE TI DICA, TI AUGURO CHE PER ALTRI 100 DIO TI BENEDICA "

Raimondo Mantovani 24.03.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!!!
QUALCHE MITOMANE HA POSTATO IL P.S. CHE SEGUE USANDO IL MIO NOME.

NON MI PERMETTEREI MAI DI OFFENDERE CHI NON LO MERITA: GIRO LA STESSA OFFESA ALL'ARTEFICE DELLA FALSITA'.

Solo chi vale meno di un topo di fogna può escogitare simili frasi, facendo sospettare un'altro mittente. Continuando così prima o poi quando chi ha il potere di scoprire chi è lo scopre, potrebbe poi essere per lui/lei un sorriso amaro. Giacomo Montana

****

p.s. giuliana sgrena è una miserabile!

Giacomo Montana 24.03.06 12:04 |

Giacomo Montana 24.03.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Auguri anche da parte mia Franca e Dario, e un grazie a Beni & Grillo per la poesia del post..

Pino Lupoli 24.03.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Auguri!!!

Fabrizio Caligiuri 24.03.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Tanti cari auguri....scusate il ritardo!
Per una Milano migliore.....

P.S. Per Tazio Cavanna: ritieniti un uomo fortunato...puoi campare fino a cent'anni!!

ivan luongo 24.03.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo solo dirti che la tua iniziativa del settimanale in PDF è veramente una favola.
Mi auguro di vederlo girare nei BAR e locali pubblici.
Continua così.

Emanuele Romanelli 24.03.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca è il vero terrorista!
Liberiamocene il 9 e 10 aprile, informando i cittadini sulle sue nefandezze.
Siate coraggiosi e non reticenti, denunciando anche l'ipocrisia della convivenza di questa carognoso bugiardo e del suo sodale Casini.
Due che si ergono a campioni della FAMIGLIA, secondo la concezione di santa romana chiesa!
IPOCRITI!!!
Avanti con la forza della verità, mettendo a nudo questi menzognieri!
La bugia è contro la DEMOCRAZIA!

Saluti e buon lavoro

emilio d'ambrosio 24.03.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO DUNQUE DIPENDE,
TUTTO DIPENDE,PENSO,DALLA DISTANZA:
DALLA VICINANZA O DALLA LONTANANZA DEGLI ALTRI.
(Wirginia Woolf)

Caro Dario so che per la tua simpatia e per quanto vali come uomo e come artista, ti pensano tutti e ti sono tutti vicini anche in questo giorno del tuo compleanno come lo sono anch'io. Buon Compleanno a te e un saluto a Franca. Giacomo Montana


Auguri Dario!!
1000 auguri a te, che con le tue splendide Commedie, con "Morte di un'anarchico", "Il Mistero Buffo", "Re Ubù", ci hai fatto ridere, piangere, suggerito linguaggi nuovi, freschi, onomatopeici e moderni, ma soprattutto ci hai insegnato a pensare, a guardare oltre le apparenze, e a farci venire sempre quel legittimo dubbio, la legittima suspicione, che le cose forse nella minor parte dei casi stanno davvero, come ci vengono poste, o pro-poste.
Grazie per vincere premi Nobel, stando in mezzo alla gente, nei teatri mobili.
Grazie per andare diritto per la tua strada fiero, e senza esitazioni, incurante di ciò che dicono i gufi impagliati.
Grazie per ricordarci che spesso i più grandi sono anche i più umili.

Dario Mozzaglia 24.03.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

http://grillacci.blogspot.com/

Persone che vivono di politica
Eletti: 149.593
Incarichi e consulenze: 278.296
Costo del sistema: 1.851.767.958
Fonte: "Il costo della democrazia", Salvi, Villone (Mondandori, 2005)
----------------------
Con queste cifre, da brivido, vorrei aprire il post di oggi a consigli commenti e INSULTI...
Su come dare un taglio netto a questi sprechi. Mantenuti con le trattenute in buste paga che spesso non superano la soglia del milione in vecchie lire.
Per rendere l'idea, è come se gli impiegati FIAT dovessero pagare i festini a base di coca di Lapo.... ops in effetti lo fanno.
Allora, è come se i cittadini pagassero i calciatori che si divertono in compagnia di veline/letterine/zoccoline.... ops.... anche questo succede....
Allora è come dire che, i privilegi di cui ancora godono banchieri e bancari e assicuratori, li sosteniamo noi con i nostri scarsissimi e rosicati risparmi... ahi è ancora così....
Non sarebbe in effetti l'ora di usare un buon prodotto per scrollarci di dosso un buon numero di parassiti????
Attendo commenti e idee sul mio blog... LIBERO... Senza censura....
Franco Marese 24.03.06 09:52
*******************
Ragazzi Franco ha dato inizio ad una bella iniziativa.

Date un'occhiata al suo blog è lasciate un mesaggio lui se puo cercherà di rispondere.

In fondo costa poco ed è un piccolo aiuto morale ad un blogger.

ernesto scontento 24.03.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

A me Dario Fo sta simpaticissimo: un vero satiro! Franca Rame invece madonna quanto mi sta sul culo! Attaccata al maritino famoso come una roulotte, a traino da anni!

Dario Fo in Paradiso, Franca Rame sull'Isola dei Famosi!

Giulio Monti 24.03.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanti auguri Dario. In bocca al lupo Franca, per le elezioni.

Manio Marrone 24.03.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che le persone per bene spesso ci lasciano presto mentre gli imbecilli campano cent'anni. Grillo scrive "Grandi perchè alla vostra età date ancora fastidio a destra e anche a sinistra" .Forse ero allucinato ma ho sempre visto odio e satire verso destra ma a sinistra silenzio assoluto.Non la stimo per nulla . Lei e la sua consorte siete politicamente allineati ai vostri amici dello spettacolo con il cuore a sinistra e il portafogli a destra.
Complimenti per il coraggio!!

TAZIO CAVANNA 24.03.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE TASSE NON LE PAGHIAMO PIU'...CHE LE PAGHINO QUELLI CHE GUADAGNANO 15 MILA EURO AL MESE....

COME SI FA' AVIVERE CON 800 EURO AL MESE....BASTARDI......NON SO' PIU' PER CHI VOTARE..GLI STIPENDI RESTANO GLI STESSI...
INVITO TUTTI A NON PAGARE PIU' LE TASSE....CHE SERVONO APAGARE SOLO I LORO SFIZI....ù

DIFENDICI BEBBE..UNO DI NOI

cristian manin 24.03.06 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Tanti cari auguri a Dario Fo solo l'aver costretto tanti stronzi ad essere "orgogliosi" del tuo Nobel varrebbe una vita. Per parte mia ricordo quanto mi hai dato con il tuo Teatro quando, studente genovese squattrinato, manco a dirlo, eri al Duse o al Genovese...Grazie di cuore ..... conservo gelosamente i tuoi scritti che ogni tanto rileggo, dicono che tutti i classici mantengono inalterata la propria attualita'.....ma "Mistero Buffo" come lo vedi oggi?

Marco Bilghese 24.03.06 08:00| 
 |
Rispondi al commento

DISCUTENDO di politica con la gente, c’è chi mi dice che: quel partito o l’altro si salva perché è il migliore. Io sono un uomo pratico, per l’esperienza di vita che ho non cedo alla spicciola propaganda elettorale fatta anche della spontanea emotività e animosità degli stessi elettori. Le promesse e le teorie le metto da parte e guardo solo ai fatti. Proprio su questa pista non ho mai visto nessun uomo o donna del nostro Parlamento, presentare una INTERPELLANZA PARLAMENTARE ai ministri di competenza per fare cessare il crimine e la interminabile privazione del diritto di legge e di contratto alla torturata Signora Giovanna Nigris
( http://www.mobbing-sisu.com ) .

Ciò in maniera agghiacciante, sta a dimostrare che non c’è rimasto nessuno, ma proprio nessuno tra i signori che chiamiamo ONOREVOLI che sia dalla parte della persona più debole, ossia dalla parte della vittima di reato!! Ogni partito politico ed ogni suo componente, vuole fare credere di essere il migliore ma è solo una ennesima BUFFONATA! Sono i fatti che contano, non le macchinazioni meschine delle promesse e degli inganni!!

Caro Beppe, tu sei l’unico che mi fa vedere il coraggio, la ponderatezza, la determinazione e i fatti. Mostri il sentimento puro del tuo cuore senza mai scendere in basso come fanno altri e mostrare disonore (con rima). Il mio voto elettorale lo assegnerei volentieri a te se tu fossi un candidato al Parlamento. Anch’io mi rifiuto di assegnare il mio voto elettorale a dei CONIGLI D’ORO. Sono buono, tollerante, paziente ma non sono un fesso e tanto meno sono come “UNA PECORA CHE SI FA CONTINUAMENTE TOSARE dopo ogni legislatura e poi sta lì buona, docile e muta.

FORZA E ONORE per un’ITALIA SISU!

Giacomo Montana

Giacomo Montana 24.03.06 06:55| 
 |
Rispondi al commento

LE PORTE POLITICHE DELLA DISTRUZIONE (non sottovalutate!)
-di Giacomo Montana


Oggi noi fantastichiamo ancora una realtà che in Italia non esiste. Pensiamo che in politica ci possano essere persone che aiutano i cittadini, i lori figli e nipoti ad avere un futuro migliore, ma non è così. Noi cittadini col nostro voto elettorale attualmente possiamo soltanto permettere di fare la dolce vita ai relativi candidati che vengono eletti, alle loro famiglie, parenti e amici. Attualmente non esiste un terreno fertile per fare crescere l’onestà e l’uguaglianza.

Ciò per un semplice motivo, perché i grandi mutamenti sino ad oggi, se hanno fatto crescere le economie dei paesi industrializzati, hanno prodotto anche una nuova forma di economia illegale, che non è più il brigantaggio, ma la multinazionale del crimine, che si impegna su più tavoli da gioco, investe denaro sporco, entra nell'economia di intere regioni e quindi proviene di fatto dal sudore del lavoro di tutti i cittadini onesti.

L’economia illegale cresce in verso direttamente proporzionale con quella legale anche se con proporzioni diverse. I cittadini ignari di tutto ciò di tanto in tanto si devono confrontare con questa nuova criminalità vedendo e subendo solo le conseguenze delle ignominie e dei danni ma mai gli viene permesso di vedere o di conoscere la radice e il seguito che produce i danni economici e morali al popolo italiano. Quello che conta è che ciascuno che causa danni ai cittadini, partecipa alla violenza. Queste azioni quali che siano, distruggono la salute, la vita e la libertà delle persone con atti particolari, ben calcolati e preordinati di un’operazione politica generale…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 24.03.06 05:35| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu2)…Il giudice Falcone capì tutto questo e di conseguenza voleva intraprendere una battaglia sul piano finanziario ove vi erano traffici illeciti immessi nei circuiti dei capitali legali. Comprese che tutto questo condizionava fortemente la nascita di una nuova imprenditoria e quando fu sicuro che accanto al grande crimine vi era anche un altro fenomeno in cui legalità e illegalità non avevano più limiti netti, capì anche che esisteva una imprenditoria senza scrupoli che appariva a prima vista una imprenditoria normale ma che in realtà non era così.

Collegò tutto questo meccanismo e capì che al vertice vi era la mafia che prosperava con tutti questi movimenti artificiosi e sporchi. Aveva capito che se esiste una domanda, un mercato, che recepiva un’offerta, gli affari per i malviventi andavano a gonfie vele. Tra questi affari vi era la prostituzione, la droga, le armi ed infine i voti elettorali. Ecco il fenomeno economico che genera l’imprenditoria dell’illecito. Questa forma perversa di imprenditoria si espande a macchia d’olio.

Dopo tutta questa premessa il pensiero che un uomo come Falcone fu ucciso perché aveva capito troppo e perché voleva un’Italia pulita, a chi scrive come credo a chi legge, da un certo sgomento. Un uomo solo non potrà mai migliorare l’Italia e renderla Sisu, ossia piena di valori positivi e costruttivi. Chi volesse saperne di più deve sapere che lo scambio elettorale politico-mafioso sussiste ancora anche senza erogazione di denaro. (FONTE: Cassazione , SS.UU. penali, sentenza 12.07.2005 n° 33748)
e più in particolare: http://www.altalex.com/index.php?idnot=14
…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu3)…

Giacomo Montana 24.03.06 05:35| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu3)…Caro Beppe, chi può cambiare tutta questa sporcizia criminale sono soltanto gli elettori, ma finché si da credito a Berlusconi che di imprenditoria se ne intende, non possiamo che dispiacere persino alla memoria di quel grande uomo che fu FALCONE. Quello che bisogna dire agli elettori è che la qualità della vita, se avremo ancora un governo sbagliato, andrà sempre peggiorando e non verrà mai più restituito il senso del valore sociale vero, del lavoro e della vera legalità, con una parola sola non verrà mai restituito il valore Sisu!

Ho cercato in tante maniere di fare capire la verità pericolosa che abbiamo tutti sulle nostre teste. Ogni volta che ho parlato della grave vicenda della Signora Nigris (Vedi sito: http://www.mobbing-sisu.com ) è come se avessi detto: questa è la prova del nove, vedete cari lettori, che viene data carta bianca anche per continuare il crimine contro una donna indotta ad essere ammalata e portatrice di handicap in servizio e per causa di servizio e come se non bastasse, privata pure del relativo diritto di legge e di contratto? I funzionari amministrativi carnefici che sopprimono la signora e che mi leggono, sappiano che chi riceve un ordine politico criminale non può mai essere tenuto ad eseguirlo e non può rinunziare ad agire secondo la propria coscienza!

Peccato che c’è stato persino chi si è persino infastidito di avere letto la vicenda. Quei signori sono un terreno pronto e fantastico per la proliferazione dell’imprenditoria dell’illecito!!
A prescindere, desidero dire che c’è un vecchio detto siciliano che così recita: “Un uomo senza dignità è come un pupu senza puparu” (…è come un burattino senza burattinaio). Volete regalargli ancora il voto elettorale? Fatelo! Chi vuole intendere intenda. FORZA E ONORE per un’ITALIA SISU.

Giacomo Montana 24.03.06 05:34| 
 |
Rispondi al commento

dal blog della LISTA ITALIA DEI VALORI- DI PIETRO (EX MAGISTRATO)presente alle prossime elezioni del PArlamento del 9 e 10 aprile p.v. www.antoniodipietro.it
che vi consiglio di visionare.

COMUNICATO STAMPA

ITALIA DEI VALORI – DI PIETRO
COORDINAMENTO PROV.LE CHIETI


SI COMUNICA CHE DOMENICA 26 MARZO P.V. ALLE ORE 17,00 PRESSO IL RISTORANTE “VILLA PARADISO” FARA S. MARTINO - CHIETI (S.S. X CIVITELLA MESSER RAIMONDO) SI TERRA’ LA PRESENTAZIONE UFFICIALE DEI CANDIDATI AL PARLAMENTO PER LA LISTA

“ITALIA DEI VALORI – DI PIETRO”

DR. CARLO COSTANTINI (CAMERA DEI DEPUTATI)
DR. VERINO CALDARELLI (SENATO).

PRESENZIERANNO IL COORDINATORE REG.LE ITALIA DEI VALORI DR. ALFONSO MASCITELLI E IL COORDINATORE PROV.LE-CHIETI ANGELO MANCINI.

LA CITTADINANZA TUTTA DEL COMPRENSORIO SANGRO-AVENTINO E’ INVITATA A PARTECIPARE.
22 marzo 2006
X Coordinamento Prov.le IDV
(Travaglini Massimiliano).

nico broggi 24.03.06 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con un giorno di ritardo: Buon Compleanno Dario!
Mi ricordo di tanti e tanti anni fa, a Milano, zona Sempione, tu in una Citroen,seduto al posto di fianco al guidatore;al semaforo rosso mi fermo e mi affianco alla tua auto, tu ti giri, mi guardi e mi fai l'occhiolino.
Io mi emoziono e per poco finisco sul marciapiede!
Che bei tempi:cento di questi giorni a te e a Franca!

marisa massa 23.03.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento

ho un vuoto di memoria. Facendoti gli auguri per il traguardo degli 80 8beato te che ci sei arrivato), ma vorrei chiederti, per caso tu sei lo stesso che stava nella X^ Mas insieme insieme a Giorgio Albertazzi?

armando grisani 23.03.06 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

auguroni caro Dario Fo

danilo ragusa 23.03.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VORREI FARE I MIEI PIU' CALOROSI AUGURI PER I SUOI MERAVIGLIOSI 80 AL GRANDE DARIO FO',CHE IN QUESTI ANNI HA COMBATTUTO UNA BATTAGLIA DI CIVILTA' PER UN ITALIA E UN MONDO PIU' GIUSTO,CON IL SUO TEATRO E CON LE SUE BATTAGLIE POLITICHE E SOCIALI.GRAZIE DARIO! P.S. CONDIVIDO TUTTO QUELLO CHE HA SCRITTO BEPPE SUL POST DEDICATO A DARIO FO'.

Pasquale Addario 23.03.06 21:22| 
 |
Rispondi al commento

LE PORTE POLITICHE DELLA DISTRUZIONE (non sottovalutate!)
-di Giacomo Montana


Oggi noi fantastichiamo ancora una realtà che in Italia non esiste. Pensiamo che in politica ci possano essere persone che aiutano i cittadini, i lori figli e nipoti ad avere un futuro migliore, ma non è così. Noi cittadini col nostro voto elettorale attualmente possiamo soltanto permettere di fare la dolce vita ai relativi candidati che vengono eletti, alle loro famiglie, parenti e amici. Attualmente non esiste un terreno fertile per fare crescere l’onestà e l’uguaglianza.

Ciò per un semplice motivo, perché i grandi mutamenti sino ad oggi, se hanno fatto crescere le economie dei paesi industrializzati, hanno prodotto anche una nuova forma di economia illegale, che non è più il brigantaggio, ma la multinazionale del crimine, che si impegna su più tavoli da gioco, investe denaro sporco, entra nell'economia di intere regioni e quindi proviene di fatto dal sudore del lavoro di tutti i cittadini onesti.

L’economia illegale cresce in verso direttamente proporzionale con quella legale anche se con proporzioni diverse. I cittadini ignari di tutto ciò di tanto in tanto si devono confrontare con questa nuova criminalità vedendo e subendo solo le conseguenze delle ignominie e dei danni ma mai gli viene permesso di vedere o di conoscere la radice e il seguito che produce i danni economici e morali al popolo italiano. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 23.03.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu2)…Il giudice Falcone capì tutto questo e di conseguenza voleva intraprendere una battaglia sul piano finanziario ove vi erano traffici illeciti immessi nei circuiti dei capitali legali. Comprese che tutto questo condizionava fortemente la nascita di una nuova imprenditoria e quando fu sicuro che accanto al grande crimine vi era anche un altro fenomeno in cui legalità e illegalità non avevano più limiti netti, capì anche che esisteva una imprenditoria senza scrupoli che appariva a prima vista una imprenditoria normale ma che in realtà non era così.

Collegò tutto questo meccanismo e capì che al vertice vi era la mafia che prosperava con tutti questi movimenti artificiosi e sporchi. Aveva capito che se esiste una domanda, un mercato, che recepiva un’offerta, gli affari per i malviventi andavano a gonfie vele. Tra questi affari vi era la prostituzione, la droga, le armi ed infine i voti elettorali. Ecco il fenomeno economico che genera l’imprenditoria dell’illecito. Questa forma perversa di imprenditoria si espande a macchia d’olio.

Dopo tutta questa premessa il pensiero che un uomo come Falcone fu ucciso perché aveva capito troppo e perché voleva un’Italia pulita, a chi scrive come credo a chi legge, da un certo sgomento. Un uomo solo non potrà mai migliorare l’Italia e renderla Sisu ossia piena di valori positivi e costruttivi. Chi volesse saperne di più deve sapere che lo scambio elettorale politico-mafioso sussiste ancora anche senza erogazione di denaro. (FONTE: Cassazione , SS.UU. penali, sentenza 12.07.2005 n° 33748)
e più in particolare: http://www.altalex.com/index.php?idnot=14
…CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu3)…

Giacomo Montana 23.03.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu3)…Caro Beppe, chi può cambiare tutta questa sporcizia sono soltanto gli elettori, ma finché si da credito a Berlusconi che di imprenditoria se ne intende, non possiamo che dispiacere persino alla memoria di quel grande uomo che fu FALCONE. Quello che bisogna dire agli elettori è che la qualità della vita, se avremo ancora un governo sbagliato, andrà sempre peggiorando e non verrà mai più restituito il senso del valore sociale vero, del lavoro e della vera legalità, con una parola sola non verrà mai restituito il valore Sisu!

Ho cercato in tante maniere di fare capire la verità pericolosa che abbiamo tutti sulle nostre teste. Ogni volta che ho parlato della grave vicenda della Signora Nigris (Vedi sito: http://www.mobbing-sisu.com ) è come se avessi detto: questa è la prova del nove, vedete cari lettori, che viene data carta bianca anche per continuare il crimine contro una donna indotta ad essere ammalata e portatrice di handicap in servizio e per causa di servizio e come se non bastasse, privata pure del relativo diritto di legge e di contratto?

Peccato che c’è stato persino chi si è persino infastidito di avere letto la vicenda. Quei signori sono un terreno pronto e fantastico per la proliferazione dell’imprenditoria dell’illecito!!
A prescindere, desidero dire che c’è un vecchio detto siciliano che così recita: “Un uomo senza dignità è come un pupu senza puparu” (…è come un burattino senza burattinaio). Volete regalargli ancora il voto elettorale? Fatelo! Chi vuole intendere intenda. FORZA E ONORE per un’ITALIA SISU.


Giacomo Montana 23.03.06 20:56| 
 |
Rispondi al commento

il tg2 non può parlare del film di Nanni Moretti, mentre una potenza come la chiesa può permettersi di dire chi bisogna andare a votare, e nessuno dice niente.

gabriele demaria 23.03.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Partiti senza condannati in via definitiva in lista
=======================
Beppe visto che c'eri, potevi almeno aggiungere a che grado di giudizio sono arrivati quelli che hai pubblicato.

Vi prego, qualcuno si prenda la briga di corregermi se sbaglio.......ma i gradi di giudizio, dipendenti dal caso, non erano 3?

Per cui Beppe, visto che hai fatto 30, fai 31............dacci anche i nomi degli indagati, quelli che sono al Iº grado, quelli che stanno al IIº ecc ecc. e quelli che in prima udienza hanno presentato qualche certificato medico, non sono andati, e baggianate del genere........in questo ultimo caso ci faremo un'idea di coloro che i giorni "importanti" troveranno qualche bella scusa per non presentarsi!

Michele Cerbella 23.03.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido tutto, tranne:
"Grazie per averci fatto amare, per una volta tanti anni fa,la televisione italiana."
Saluti.

Francesco Natale 23.03.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

MI ACCODO ANCH'IO AGLI AUGURI.
GRAZIE DARIO PERCHE TANTE VOLTE MI HAI FATTO RIDERE, SORRIDERE E PENSARE.
CON STIMA E RICONOSCENZA!

paolo bertoncello 23.03.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma Rutelli e Casini dato che hanno tante cose in comune e che non fanno altro che lisciarsi lun l'altro perchè non si fidanzano e si sposano?
Darebbero il buon esempio e Farebbero la cosa più giusta della loro cariera politica
FATELA FINITA DI ELEMOSINARE VOTI AL CLERO!!!!!!

marco dell'amico 23.03.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

TANTISSIMI AUGURI DAL PIU' PROFONDO DEL CUORE MAESTRO DARIO!!!!!
Altri 10000 di questi giorni a te e consorte!
Un grosso affettuoso abbraccio!!!
PACE

Dal Piva Igor 23.03.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Che dire.. grazie di esistere due personaggi veramente di alto livello.Auguri di cuore.

massimo fattori 23.03.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

ed ora mettetivi a piangere

“Signor parroco, mi vorrei confessare”
“Certo figliolo, qual è il tuo nome?”
“Silvio Berlusconi padre”
“Ah! il Presidente del Consiglio.
Ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una competenza superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo”.
Così Berlusconi si presenta dal Vescovo chiedendogli se lo poteva confessare.
“Certo figliolo, come ti chiami?”
“Berlusconi”
“Presidente del Consiglio. No caro mio non ti posso confessare perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano”.
“Sua santità, voglio confessarmi”
“Caro figlio mio, come ti chiami?”
“Berlusconi ”
“ahi, ahi, ahi figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me. Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c’è una piccola cappella. Al suo interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare”.
Berlusconi, giunto alla cappella, si rivolge alla croce:
“Signore, voglio confessarmi”
“Certo figlio mio, come ti chiami?”
“Berlusconi”
“Ma chi?
il Presidente del consiglio?
l'amico di Dellutri?
l'amico dei fascisti?
Quello che ha ospitato Mangano il mafioso in casa?
Quello che si è fatto le leggi con i suoi avvocati?
Quello che è colluso coi mafiosi che hanno assassinato Falcone e Borsellino?
Quello che ha oltre 60 società offshore?
Quello che ha fatto la legge per il rientro dei capitali dall'estero dopo averli accumulati illegalmente?
Quello che ha sostenuto la guerra in IRAQ ?
Quello che criminalizza le cooperative?
Quello che ha fatto la legge per ostacolare le rogatorie internazionali”
“Ehm..sono sempre io, Signore”
“Figlio mio, non ho nessuna intenzione di confessarti, mi fai talmente schifo che mi vergogno di averti creato e no ti toccherei nemmeno con un bastone , ma se vieni un pò più sotto ti piscio in testa !”

cimbro mancino 23.03.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

..ed ora mettetivi a piangere

“Signor parroco, mi vorrei confessare”
“Certo figliolo, qual è il tuo nome?”
“Silvio Berlusconi padre”
“Ah! il Presidente del Consiglio.
Ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una competenza superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo”.
Così Berlusconi si presenta dal Vescovo chiedendogli se lo poteva confessare.
“Certo figliolo, come ti chiami?”
“Berlusconi”
“Presidente del Consiglio. No caro mio non ti posso confessare perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano”.
Prodi va dal Papa
“Sua santità, voglio confessarmi”
“Caro figlio mio, come ti chiami?”
“Berlusconi ”
“ahi, ahi, ahi figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me. Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c’è una piccola cappella. Al suo interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare”.
Berlusconi, giunto alla cappella, si rivolge alla croce:
“Signore, voglio confessarmi”
“Certo figlio mio, come ti chiami?”
“Berlusconi”
“Ma chi?
il Presidente del consiglio?
l'amico di Dellutri?
l'amico dei fascisti?
Quello che ha ospitato Mangano il mafioso in casa?
Quello che si è fatto le leggi con i suoi avvocati?
Quello che è colluso coi mafiosi che hanno assassinato Falcone e Borsellino?
Quello che ha oltre 60 società offshore?
Quello che ha fatto la legge per il rientro dei capitali dall'estero dopo averli accumulati illegalmente?
Quello che ha sostenuto la guerra in IRAQ ?
Quello che criminalizza le cooperative?
Quello che ha fatto la legge per ostacolare le rogatorie internazionali”
“Ehm..sono sempre io, Signore”
“Figlio mio, non ho nessuna intenzione di confessarti, non ti toccherei nemmeno con un bastone , ma se vieni un pò più sotto ti piscio in testa !”

cimbro mancino 23.03.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie e auguri anche da parte mia.

Ivano Croce Commentatore in marcia al V2day 23.03.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

salve,

la cosa che più mi lascia interdetto è il fatto che nessuno (e ripeto NESSUNO) dei cosidetti giornalisti italiani abbia avuto la cortezza di chiedere ai 2 candidati premier (o a qualsiasi altro politico dei due schieramenti) una qualche delucidazione sulla presenza di personaggi impresentabili nelle liste....
perhè?
io credo che ogni elettore abbia il sacrosanto diritto di conoscere chi sono le persone che il suo partito propone come rappresentanti per i prossimi 5 anni, no? sembra però che nel nostro paese anche questo basilare diritto non esista....CHE TRISTEZZA!

Luca Cornali 23.03.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

..ed ora un pò di sorrisi..

“Signor parroco, mi vorrei confessare”
“Certo figliolo, qual è il tuo nome?”
“Romano Prodi, padre”
“Ah! Ex Presidente del Consiglio.
Ascolta figliolo, mi pare proprio che il tuo caso richieda una competenza superiore, credo sia meglio che tu ti rechi dal Vescovo”.
Così Prodi si presenta dal Vescovo chiedendogli se lo poteva confessare.
“Certo figliolo, come ti chiami?”
“Romano Prodi”
“Ex Presidente del Consiglio. No caro mio non ti posso confessare perché il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano”.
Prodi va dal Papa
“Sua santità, voglio confessarmi”
“Caro figlio mio, come ti chiami?”
“Romano Prodi”
“ahi, ahi, ahi figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me. Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c’è una piccola cappella. Al suo interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare”.
Prodi, giunto alla cappella, si rivolge alla croce:
“Signore, voglio confessarmi”
“Certo figlio mio, come ti chiami?”
“Romano Prodi”
“Ma chi?
Ex Presidente del consiglio?
Ex Presidente del IRI?
Ex Presidente della Comunità Europea?
L’amico dei comunisti?
Quello che ha creato la tassa una Tantum sui conti correnti di tutti, ricchi e poveri (8x1000)?
Quello che ha creato la tassa di lusso una Tantum sulle moto dei poveri e dei ricchi (700.000 lire)?
Quello che ci ha spremuti per entrare nell’EURO (da 60.000 lire a testa)?
Quello che ha inventato la tassa sul medico di famiglia (80.000 lire)?
Quello che ha introdotto l’IRAP?
Quello ha fatto una voragine nei conti dell’IRI e che ovviamente ha insabbiato?
Quello che stava svendendo la SME ed ha svenduto la CIRIO?
Quello che ha permesso alla Cina di invadere i mercati europei di materie prime a basso costo senza controllo?”
“Ehm..sono sempre io, Signore”
“Figlio mio, non hai bisogno di confessare, tu devi solamente ringraziare!”
“Ringraziare? E chi?”
“I Romani, per avermi inchiodato qui, altrimenti scendevo e ti facevo un culo culo così"...

ale milano 23.03.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

all'estero eravamo ricordati come pizza,spaghetti e mandolino.
ora siamo ricordati come pizza,spaghetti,mandolino e berlusconi.
dopo questa cura, mamma come siamo caduti cosi in basso
un saluto

roberto ba 23.03.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5° parte
A questo quadro si deve aggiungere il grave problema della criminalita`, esasperato da una politica accondiscendente verso gli stranieri che entrano clandestinamente e verso quelli che delinquono. Il confronto con gli altri paesi ci fa scoprire la grave arretratezza dell'Italia sia dal punto di vista della ricerca scientifica che dal punto di vista di un'industria capace di una produzione tecnologicamente avanzata. Il grande bisogno di immigrati di una parte della piccola e media industria, nasconde solo la necessita' di avere del lavoro a bassissimo prezzo, unico mezzo per competere in mancanza di una capacita' di offerta qualitativa a base tecnologica.
A questo proposito la bugia piu' terrificante e' quella che riguarda gli immigrati come necessita` per riequilibrare il sistema pensionistico. La verita` e` che questi lavoratori sottopagati o peggio lavoratori in nero, con i loro vari parenti a carico a causa di una troppo generosa politica dei ricongiungimenti, risulteranno immancabilmente una peso insostenibile per la collettivita', che dovrà provvedere a case, istruzione e pensioni sociali. In altre parole sara' la collettivita' a pagare le manchevolezze di un'industria che a causa delle condizioni politiche non e` in grado di evolvere tecnologicamente.
Questa e` la verità sul Paese Italia, una verita` che e` l'esatto contrario delle menzogne della sinistra. E` la stessa verita` che si poteva leggere a proposito dei regimi comunisti e che la sinistra italiana ha sempre negato. Le menzogne, la propaganda, il controllo della TV di Stato e degli altri mezzi d'informazione, non sono serviti a salvare il sistema sovietico, anche se purtroppo la sua caduta e` arrivata troppo tardi per i milioni di vittime.
Il 13 maggio (2001)nutriamo la speranza che le menzogne e le calunnie ed il controllo dei mezzi d'informazione, non salveranno il regime dell`Ulivo.
spero si solo passato e non quello che ci aspetterà tra 5 anni se la sinistra vince..

ale milano 23.03.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Prodi tasserà oltre i 50.000 euro? Mamma che paura! La mia unica proprietà sono una Renault del '95 ed una bici sgangherata (per le giornate di traffico riservato solo alle Euro 4...). Sai come mi impensierisce una notizia così?! Sono terrorizzata! Certo, lo stipendio finisce sul conto in banca... un conto spesso rosso, rosso, rosso... Forse per questo anche il 9 aprile vedrò rosso e voterò rosso?... Mah!

Elena Bianchi 23.03.06 16:18


--------
Il guaio è che se tanti portano i capitali all'estero, Bertinotti e company abbasseranno ancor di piu' la soglia dei capitali da tassare.

E lo faranno fottendosene di quello che dici tu

Max Stirner 23.03.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

all'estero eravamo ricordati come .
ora siamo ricordati come
dopo questa cura, mamma come siamo caduti cosi in basso
un saluto

roberto ba 23.03.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

4° parte
Infatti e` stupefacente il confronto fra gli anni dell'esaltazione dei risultati della politica socio-economica dell'Unione Sovietica e gli anni che stiamo vivendo che vedono un'esaltazione ridicola dei miracoli dei governi dell'Ulivo.
Cio` che e` piu`stupefacente e` soprattutto la stessa faccia tosta con cui questi miracoli vengono propagandati. Questo avviene nonostante che oggi i risultati economici delle varie nazioni e delle singole imprese sono a disposizione di tutti in decine di giornali specializzati che riportano i dati sia di istituti di statistica privati che di grandi istituzioni internazionali. Nonostante questo, i nostri orfani della Piazza Rossa con tutta la loro fauna e flora di contorno, continuano a nascondere la drammatica situazione socio-economica del paese.
Eppure proprio in questi giorni importanti istituti internazionali hanno rivisto le stime sulla crescita dell'Italia portandole a livelli risibili rispetto alle previsioni governative e rispetto a quelle dei principali paesi nostri partners e concorrenti. Le ultime previsioni parlano di una crescita per l'anno in corso, dopo anni di crescita zero o quasi, paragonabile a quella degli Stati Uniti che a quanto pare stanno attraversando una grossa crisi economica.
In compenso siamo i primi per quel che riguarda inflazione e disoccupazione, con quella giovanile a livelli talmente vergognosi, intorno al 30%, che da soli basterebbero a testimoniare il fallimento della politica economica dell'Ulivo. Inoltre l'aver voluto partecipare all'euro senza essere stati in grado, per motivi politici-ideologici, di affrontare e sciogliere i nodi strutturali del paese, ha comportato una stasi della spesa per manutenzione e nuove infrastrutture che sta rendendo fatiscente ed obsoleta la struttura fisica ed organizzativa del paese sia dal punto di vista economico che da quello dell'ecosistema.
....continua

ale milano 23.03.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Auguri, veramente sinceri, per altri almeno 30 compleanni!!
Roberta

roberta pizzocaro 23.03.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

3° e 4° parte purtroppo bloccate......
mando ma non pubblicano...
chissà perchè...chissà da chi....

ale milano 23.03.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento


Annuncio - categoria lavoro - Offerte

Cercasi stalliere preferibilmente palermitano per un'importante tenuta in continente.
Si richiede padronanza della lingua siciliana e calabrese sia nell'orale che nello scritto.
Verrà data la preferenza ai candidati a piede libero...
Stipendio da concordare, con un offerta che non potrete rifiutare !
Massima discrezione. AUM AUM !

NO PERDITEMPO !!!

R.Leo 23.03.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere a tutti quelli che si scandalizzano per il presunto aumento delle tasse sulle rendite finanziarie. Io sono contento,non mi tocca più di tanto,non ne faccio una tragedia ,io soldi non ne ho. Chi sono qui nel blog che si lamentano,forse quelli che hanno esportato illecitamente i capitali all’estero? O si lamentano per il loro padrone? O hanno grossi capitali da difendere. Quali sono gli interessi di questi che si lamentano? Altra cosa e che trovo moralmente ignobile avere società fantasma nei punti più disparati del mondo. Chi ne usufruisce vuol dire che vuol nascondere al nostro stato i suoi redditi, fatti e creati qui da milioni di lavoratori. Il nostro pres.del.cons. quante di queste società ha? Viva le tasse se tutti le pagano.
Un saluto

roberto ba 23.03.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la serie anche all' estero ridono di noi.


Quando ho detto agli amici qui in Inghilterra che il nostro amatissimo presidente del consiglio e' sceso dalla sua limousine a rincorrere un ragazzino e darli del coglione per aver citato invano un suo diciamo-dipendente si son fatti davvero 4 risate.

Salviamo l' Italia, ciao.

enrico maure 23.03.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Prodi tasserà oltre i 50.000 euro? Mamma che paura! La mia unica proprietà sono una Renault del '95 ed una bici sgangherata (per le giornate di traffico riservato solo alle Euro 4...). Sai come mi impensierisce una notizia così?! Sono terrorizzata! Certo, lo stipendio finisce sul conto in banca... un conto spesso rosso, rosso, rosso... Forse per questo anche il 9 aprile vedrò rosso e voterò rosso?... Mah!

Elena Bianchi 23.03.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sacco Pino 23.03.06 16:01 |

Gentile signor Pino, se parla dei miei commenti, non sono affatto gridati. Possono essere un po' ironici, forse sarcastici, ma gridati proprio no. C'è perfino chi dice che con la mia moderazione non mi legge nessuno... Credo che lei si riferisse alla media dei commenti di questo blog di oggi, che paiono più violenti del solito, anzi, se lei nella sua lucida analisi mi potesse spiegare questi toni, in maniera meno rivoluzionaria di quanto non abbia fatto io, le sarei grato.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 23.03.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2°PARTE
La vittoria nelle elezioni del '48, aveva portato alla sconfitta non solo della coalizione socialcomunista che andava sotto il nome di Fronte Popolare, ma anche di quelle forze, alcune anche cattoliche, che pur non essendo ateo-comuniste erano non di meno accese nemiche dell'Occidente avversandone l'impostazione economica capitalista. Parimenti risultarono sconfitte quelle componenti del mondo imprenditoriale e del liberalismo di sinistra che credevano nella possibilita` di un incontro fra esigenze del mercato ed ideologia comunista. L'Italia sembrava quindi avviata a seguire il destino di tutte le altre democrazie occidentali, ovvero un destino di progresso sociale e grandi miglioramenti economici.
Non peraltro quegli anni, fino alla cosiddetta rivoluzione del '68, vanno sotto il nome di "Miracolo Economico". Erano gli anni in cui l'Italia inavadeva i mercati con i suoi macchinari, le sue automobili, i suoi frigoriferi, lavatrici e televisori. Erano gli anni in cui i Giapponesi ci chiesero un accordo per limitare le esportazioni di automobili, avendo paura di essere invasi dalle piccole utilitarie italiane. Erano anche gli anni in cui si richiamavano in Patria coloro che erano emigrati dopo la guerra.
Purtroppo le forze antinazionali, terzomondiste e anticapitaliste che albergavano nella stessa maggioranza di governo lavoravano, contro la volontà della maggioranza degli Italiani, per capovolgere le conseguenze della sconfitta del '48, e si apprestavano, con la passivita' di una classe industriale e finanziaria timorosa di una economia di vero libero mercato, a ricercare quel compromesso con il PCI che caretterizzo' poi gli ultimi 30 anni di vita italiana, fatta eccezione per la breve parentesi del Governo Craxi che tento', pagandone in seguito un caro prezzo, di governare sensa il consenso dei comunisti.
...CONTINUA

ale milano 23.03.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PASSATO O FUTURO?
1° PARTE:
LE MENZOGNE DELLA SINISTRA
di Massimo Galanti
Al di la` del giudizio di merito, l'esperienza dei regimi comunisti verra` ricordata per l'uso scientifico della menzogna e della calunnia. Quest'ultima serviva per rendere piu` accettabile all'opinione pubblica l'eliminazione, anche fisica, degli avversari politici. Vale per tutti la figura di Trotsky, fondatore dell'Armata Rossa, eliminato a martellate in testa da un sicario di Stalin, dopo essere stato soggetto ad un campagna di odio e di menzogne che l'aveva costretto all'esilio.
In generale l'attacco alla vittima designata veniva giustificato ricorrendo ad una magistratura, asservita all'ideologia, che si prendeva cura attraverso l'uso di pentiti e delatori prezzolati d'inventare crimini, anche incredibili, al fine di giungere ad una condanna esemplare. Come e` noto il comunismo e` un'ideologia totalitaria che non si preoccupa solo della costruzione di una nuova societa` ma pretende pure di costruire l'Uomo Nuovo e Migliore che si rigenera attraverso un processo catartico. Centrale diventa quindi, in questa visione, il ruolo della confessione, cui la vittima e` costretta, il piu` delle volte mediante tortura.
Queste cose non sono certo una rivelazione di oggi. Attraverso scritti clandestini ed attraverso la testimonianza di profughi ed esiliati, l'Occidente ha sempre saputo sia delle condizioni (catastrofiche) dell'economia sovietica che delle condizioni di terrore in cui viveva parte della popolazione.
Anche in Italia questi fatti erano piu` che risaputi. Ciononostante parte della classe politica dirigente, in particolare la sinistra democristiana, ha sempre cercato l'accordo ed il compromesso (storico) con il PCI, partito che non solo difendeva gli Stati Socialisti ma ne era un untuoso magnificatore, bollando le rivelazioni su quei regimi oppressivi come invenzioni della propaganda borghese-capitalista.
...continua

ale milano 23.03.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie perche' una volta una mia fidanzata e' stata ospite di Dario Fo a Parigi e se n'e' tornata indietro con un di lui acquarello e poi dopo sei mesi abbiamo litigato e lei se lo e' ripresa indietro e magari adesso vale 1 miliardo porcaccia vacca che se me lo nascondevo ero ricco.

Maurizio Mave' 23.03.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Non trovate un po' patetico un gioco al massacro tipo "sono più belli i morti miei, dei tuoi" "no, i tuoi non sono morti abbastanza", "si ma i miei erano in TV ed i tuoi no"? Quando vi stancherete di fare il conto delle salme? Non vi bastano ancora?
C'è ancora qualcuno spinto dall'irrefrenabile desiderio di arrivare ad un pareggio?

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 23.03.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

sapete che vi dico? un uomo che nonostante la consapevolezza di morire di lì a poco, dice a quei 4 arabi fanatici straccioni e puzzoni dei suoi aguzzini "adesso vi faccio vedere come muore un italiano", merita una medaglia!

W Carlo Martello!

vittoria colonna 23.03.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aUGURI!!!!

silvano costanzo 23.03.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

bella Dario

OT SEGNALO LETTERA PERTA AD ALESSANDRA MUSSOLINI SU WWW.CHIMERAWEB.NET OT

Cristian Corrini 23.03.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

TANTI AUGURI DARIO FO

Massimo Agazzi 23.03.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

La "Repubblica"...

Prodi dichiara "falsi allamismi degli USA, bruceremo, saccheggeremo e incendieremo, solo poche città, che hanno votato BERLUSCONI!".
Bertinotti conferma "Saremo uniti per distruggere!".

pino campagna 23.03.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

***OT***
********

12:47 Berlusconi: "Non andrò a vedere 'Il caimano'"

Silvio Berlusconi, non andrà a vedere il film "Il caimano" di Nanni Moretti. Lo ha detto rispondendo ad una domanda dei cronisti al termine della conferenza stampa di Palazzo Chigi seguìta alla riunione dell'esecutivo.

Silvio Berlusconi ha proseguito dicendo: "Ho già il DIVX!"

Ray Milano 23.03.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA ANSA:

BERLUSCONI DICHIARA IN CONFINDUSTRIA:

“ABBIAMO AUMENTATO LE NASCITE E ABBIAMO MOLTIPLICATO I PANI E I PESCI”

diego marta 23.03.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA ANSA:

BERLUSCONI DICHIARA:” IL FIGLIO DELL’UOMO NON E’ SCESO IN CAMPO PER ESSERE SERVITO MA PER SERVIRE, E PER DARE LA SUA VITA IN CAMBIO DI MOLTI”

diego marta 23.03.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

La "Repubblica"

Prodi dichiara "Ho bisogno che la sinistra, mi venga dietro",
Vendola risponde euforico "non sono d'accordo tutti a sinistra preferiscono me!".

pino insegno 23.03.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Panico, panico , panico.
Persino per gli auguri a Dario Fo i simpatizzanti del centro destra si sono mobilitati in forze per recare disturbo (disturbo?).
La paura pervade gli animi dei reazionari nanogovernativi che spianano tutte le loro armi, dalla Sgrena all'Unipol sortendo il doveroso sarcasmo nella fazione opposta. Il sospetto comune è che la paura più grande sia quella di scoprire che un governo di centro sinistra gioverà anche a loro, niente gulag, niente tessera per il pane, e perfino il diritto di dire sciocchezze.
Sono contento.
PS
Se qualcuno conosce Juan Miranda, mi potrebbe spiegare perché ce l'ha con me?

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 23.03.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo è che quelli che sbraitano in questo blog rispecchiano alla perfezione i condomini della "Casa delle Libertà".

Tale leader, tale elettore.

Che disastro.

Stefano Ballarini 23.03.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

La Sgrena e' la solita comunista che sputa nel piatto...dei suoi commensali.
Lei e' andata in Iraq per cercare di sputtanare gli occidentali.
Come prigioniera ha finto di piangere in TV dimostrando quanto falsa e schifosa possa essere.
Il governo si e' prodigato (questo e' stato effettivamente un grande errore) per liberarla,
e lei digrigna i denti.
In un incidente durante la liberazione ci e' scappato il morto e lei cosa dice? Gli Americani mi volevano uccidere perche so troppe cose...
Ma che cazzo sai? brutta strega fanatica! che cazzo puoi sapere che da fastidio a chi testa vuota, acida e frustrata come tutti i suoi compagni di giornale.
Persino peggio delle lesbo-Simone

Auguri a Fo.

Franco Rosa 23.03.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il filmato del Berlusca che "affettuosamente" saluta il poliziotto purtroppo è un falso. Credo che sia il sosia che hanno fatto vedere anche a striscia e che si diverte ad andare in giro e fare questo tipo di gag.
Peccato perchè avrebbe potuto essere quello vero!!! (ne sarebbe capace)

Michele Ceccarelli 23.03.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "Repubblica"...

Scoperto il gene Prodi, che provoca i gravi disturbi mentali, violenze e aumento degli ormoni femminili nei soggetti denominati "Comunisti".

Non ci sono cure, bisogna eliminarli fisicamente.

pino campagna 23.03.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE

NOTIZIA ANSA:

PRODI DICHIARA: “TASSEREMO LE ARAGOSTE E IL CAVIALE”

PROTESTA SANTANCHE’: “LOTTEREMO FINO IN FONDO PER RIVENDICARE I NOSTRI DIRITTI DI CONSUMATORI”

diego marta 23.03.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

*****************************
L'INUTILE DARIO:
*****************************

BUON PER NOI CHE DARIO, L'INUTILE FALSO SINISTROIDE CHE VIVE DA SATRAPO E PROFESSA LA PEGGIOR TEORIA MAOISTA, STA ARRIVANDO AL CAPOLINEA. MEMORABILI LE SUE ULTIME CAGATE, E CHE LO INQUADRANO PER QUELLO CHE DA TEMPO E': UN ROBOTTINO RADIOCOMANDATO IN MANO AI PIU' FURBI. RICORDANDO L'ULTIMA: VUOLE DARE UN IMPULSO ALLA CITTA' DI MILANO, MA VIENE RISPEDITO A CUCCIA, SOTTO IL TAVOLO AI PIEDI DI FRANCA. INUTILE DARIO, PROVA A SCIMMIOTTARTI DA SOLO, LEVATI QUEL SORRISO DA EBETE CHE HAI SEMPRE AVUTO (BASTA VEDERE LA FOTO DEL BLOG), IMITA TE STESSO E MAGARI RIUSCIRESTI A CAPIRE QUANTO VALI. CHE POI E' LO STESSO PER IL SALUTO CHE TI FACCIO... NON PRENDERTELA MA E' COSI': CIAO ZERO.
DIMENTICAVO.... MA SEI ANCORA INCATENATO AL BOSCHETTO DI MILANO??

Lorenzo Lamas 23.03.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

**** avviso delle ore 15.20 ****
attenzione! tornando a casa potreste trovarvi
nella cassetta della posta (quella vera, quella
senza antispam e antivirus) un nuovo e ancora maivisto libello forzaitaliota, in forma di comoda rivista, come è successo a me!

per una anteprima della copertina
http://rododentro.blogspot.com
(al post di oggi)

ciao

filippo

filippo ricca 23.03.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

è arrivata la bolletta.
Io la telecom la ODIO!!!!!

Comunque la disdetta è pronta.

Scusate ma...solo qui qualcuno mi capisce.

umberto lusoli 23.03.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro grillo questo sarebbe il blog famoso in tutto il mondo. mi sembra solo un covo di pazzi che non potendo picchiare Il Presidente lo offendono in tutti i modi, Non lo vedo come un esempio di civiltà insultare definendo cretini o mafiosi chi dissente, ma un dubbio mi assale oltre a me c'è almeno qualcuno che si incavola gratis o sono tutti "lavoratori" senza voglia di lavorare o personaggi pagati da partiti e/o coop?

Roberto Che Furioso 23.03.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto interessante la storia dei grafici ma lo è molto di più come si cerca di non dare meriti al governo Berlusconi con dei dati statistici che prevedevano comunque un aumento dell'occupazione e una diminuzione della disoccupazione.
Credo che cosi facendo rischiate di cadere nel ridicolo come fa lui molto spesso.

Novelli Roberto 23.03.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi non è un nemico, è una risorsa.
Ma dove lo troviamo uno come lui?
Uno cosi incline a far emergere la follia e la schizofrenia del potere in tutto il suo fulgore, in tutta la sua limpidezza?
Cosi' capace di mostrare l'immostrabile faccia del potere?
Cosi' bravo a render chiaro che il re non è solo nudo, ma anche impotente, idiota, meschino, parassita, inconcludente e patologicamente racconta-cazzate?
Alle primarie del centro destra voterò Berlusconi e invito tutti quanti a fare lo stesso. Gli italiani, o metà di loro, hanno voluto Berlusconi?
Adesso se lo sucano fino in fondo, punto e basta. Hanno messo in moto un potente meccanismo autodistruttivo e se vogliono far fermare la giostra perchè va troppo veloce e gli viene da vomitare, beh, cazzi loro.

No Berlusconi no party


Aldo valle 23.03.06 15:06 |

**********************************************

Caro Aldo,
Il tuo ragionamento non fa una piega!

Hai esposto perfettamente il concetto, e il fatto che tutti gli altri satelliti del potere lo abbiano lasciato fare dimostraa che Silvio Berlusconi non è un caso di particolare follia, ma di demenza diffusa in tutto l'ambiente politico ed economico...

L'unica mia critica è sul finale...
Parlando SOLO e SOLTANTO per me ti dico :

Ho capito perfettamente la lezione...ora basta!
non c'è altra motivazione valida per fargli distruggere tutto, ormai chi ha voluto intendere ne ha avuto l'opportunità...chi invece ancora dorme...vada a dormire altrove!

Il russare mi disturba!

Ciao.

manuela bellandi 23.03.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo
Ma non le sembra che il livello di volgarità da parte dei vari bloggers abbia superato il limite?
e questo da ENTRAMBI i poli! anche da quello che si dichiara tollerante e pacifista (e augura impiccagioni), progressista (e continua pateticamente a offendere ogni politico avverso con epiteti infantili) e si scandalizza se viene chiamato "comunista" ma ogni persona che ha un pensiero diverso e' un "fascista".
E MAI un solo "compagno" che abbia condannato i criminali no-global che distruggono le piazze.

Franco Bernini 23.03.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Giuliana Sgrena è una giornalista affermata. “Nella sua carriera di cronista, la Sgrena ha avuto modo di realizzare numerosi resoconti da zone di guerra, tra cui Algeria, Somalia ed Afghanistan. Si è occupata particolarmente della condizione della donna nell'Islam, tema sul quale ha scritto un libro. WIKIPEDIA”
“il 16 febbraio 2004 Giuliana Sgrena appare - su uno scarno fondale con la sola scritta Mujahiddin senza confini - in un video fatto pervenire alla redazione della Associated Press di Baghdad. In un drammatico messaggio invoca il ritiro del contingente italiano e ammonisce affinché nessuno - neppure della stampa - si rechi in Iraq; chiede inoltre al suo compagno Pierluigi Scolari di mostrare le foto scattate ai bambini colpiti dalle cluster-bomb sganciate dalle forze statunitensi. Wikipedia”


Nicola Calipari “è stato un valente funzionario di polizia, che dopo oltre 20 anni di servizio nel Corpo (si era arruolato nel 1979) fu richiesto dal SISMI nel 2002 e fu assegnato ad uffici operativi. Calipari era già stato mediatore, sempre nei territori dell'Iraq, nelle trattative felicemente concluse per la liberazione di Simona Pari e Simona Torretta. È stato descritto come persona di particolari intelligenza e capacità. WIKIPEDIA”

Fabrizio Quattrocchi era un povero cristo come tanti, che per guadagnare faceva la guardia del corpo o l'addetto alla sicurezza per i locali notturni. Gli si presentò l'offerta di prestare il suo servizio per l'esercito statunitense in Iraq. Il compenso sarebbe stato ben più alto del solito, e probabilmente, anche in vista del suo imminente matirmonio accettò.
Ma l'art. 288 del codice penale recita
«Arruolamento o armamenti non autorizzati a servizio di uno Stato estero Chiunque, nel territorio dello Stato e senza approvazione del Governo arruola o arma cittadini, perché militino al servizio o a favore dello straniero, è punito con la reclusione da tre a sei anni.»

I carabinieri morti, nn erano Italiani? E Baldoni? e...

Loredana Solerte 23.03.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vecchia ma sempre buona, ottimo esempio di tecno-poesia ;-)

E' fetenticchio, però m'è caro

il nano Silvio, borioso e baro
ch'esibisce d'infante la faccia beata
di chi apprese a rubar dalla prima poppata
quando ad ambo le tette da avido attinse
e coi gomiti e i piedi il fratello respinse.
Alla fin soddisfatto, emettendo un ruttino
si vantò con la mamma:"Ho fregato il cretino!"

Or s'è un poco allargato e dichiara: "Per Dio!
Questa vacca d'Italia la mungo sol io!"


oppure questo frammento in cui il nano parla in prima persona asserendo:

MI SONO COSTRUITO UN MAUSOLEO
PER FARVI D'OLTRETOMBA MARAMEO

UN DISASTRO ANNUNCIATO
rinvenuto frammento di quartina di Nostradamus -
il profeta aveva previsto Farsa Italia -
Il testo, incompleto, della quartina:
VERRA' D'ARCORE ALLA LUCE
UN BURLON NOVELLO DUCE -
Commento di Bondi: "Nostradamus? Un bieco comunista!" -
Sgarbi invece attesta:"Documento autentico. Fino a paga contraria."

Aldo Valle 23.03.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTIZIA ANSA:

BERLUSCONI DICHIARA: "SONO IL GESU' CRISTO DELLA POLITICA"

LO SEGUE CASINI: "SONO IL GIOVANNI BATTISTA DEL PARLAMENTO"

REPLICA FINI: "SONO IL CARLO MAGNO DELLA SECONDO REPUBBLICA"

REPLICA BUTTIGLIONE: "MAMMA, MAMMA, TONO ZORRO, TONO ZORRO, PAPPA, PAPPA AUHM AUHM!"

diego marta 23.03.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

scusate l' offtopic

salve a tutto il blog
vorrei disdire il canone telecom e possiedo una linea adsl con la societa tele2,alla quale pago anche le mie telefonate.
qualcuno mi può aiutare o consigliare,perchè non capisco se disdicendo il "canone" la mia linea funzioni.
grazie ciao marco
viva Beppe

marco gusberti 23.03.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un mentecatto se mi vedete per strada uccidetemi, sono un essere inutile , un peso per la società.

diego marta 23.03.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIA ANSA:

CASINI DICHIARA: "PIU' SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA"

REPLICA TOTO' RIINA DAL CARCERE: "SONO D'ACCODDO"

diego marta 23.03.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Per un pagliaccio ex fascista e che in giro a fare il comunista devo dire che 80 anni sono pure eccessivi.

Domenico Fillo 23.03.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo umilmente scusa per le parole offensive pronunciate nei confronti della Sig.ra Sgrena.

Comprendo solo ora della evidente differenza tra chi svolge un lavoro a rischio per i propri interessi personali, peraltro leggittimi ma non per questo eroici, e chi si prodiga professionalmente per testimoniare a noi cittadini una realtà che forze multinazionali vorrebbero celare.

Cospargendomi il capo di cenere,

umili saluti

Vs. Q.

Massimo Piras(falso) 23.03.06 15:05 |


Grazie a chi posta con il mio nome!E' veramente un onore!Mi cospargo davvero il capo di cenere di fronte a cotanto piacere!
Mi pare che quello sia il momento in cui non si sa più cosa dire,o no?

Massimo Piras 23.03.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie alle contrarieta' di verdi ambientalisti & C, riguardanti strade ed autostrade, abbiamo un nord Italia messo in ginocchio dal traffico e dall'inquinamento (le code inquinano, le deviazioni di 30-40 km per i mezzi pesanti per evitare un centro abitato di 200 mt, etc etc.....). A queste soluzioni i Sigg. Verdi & C. continuano a dire che ci vuole il treno, ma quando e' il momento di realizzare strutture non vi va bene. Siamo considerati l'ultima ruota del carro "Europa",se andiamo avantii cosi' diventeremo quella del 3* mondo...

VERDI: OGGI SONO PER IL TRENO, DOMANI NON PIU'

Stefano Ballarini 23.03.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me quelli che non si firmano nome e cognome, oltre a essere dei cacasotto, si meritano tutti gli insulti che ricevono e anzi bisogna tollerare il turpiloquio se è usato per insultarli.
E si possono insultare anche i loro genitori, in fondo di chi è la colpa se personaggi simili ce li ritroviamo tra i coglioni?

Andrea Brizzi 23.03.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE

NOTIZIA ANSA:

I MAFIOSI HANNO DICHIARATO: "NON APPOGGEREMO PRODI PERCHE' ABBIAMO TROPPI PATRIMONI E RICCHEZZE CHE I COMUNISTI VOGLIONO TASSARE"

TOTO' RIINA REPLICA DAL CARCERE: "TOTO' CUFFARO NON BACIARE NESSUNO, I BACI LI DANNO LE RAGAZZINE E GLI UOMINISESSUALI, COMPOTTATI DA UOMO"

diego marta 23.03.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un povero disoccupato presentò domanda di assunzione presso la
Microsoft
come pulitore di cessi.
Il direttore del personale lo convocò e, dopo un rapido test
attitudinale,
gli disse: "Lei è assunto. Mi fornisca il suo e-mail perché io possa
inviarle il contratto di lavoro ed il mansionario. "
Il poveretto, perplesso, rispose che non aveva il PC e che, quindi, era
privo di e-mail.
Ed il direttore del personale: "Allora mi dispiace:
Se lei non ha un e-mail virtualmente non esiste e, quindi, non posso
assumerla..."
Il poveraccio, disperato, uscì dalla sede della Microsoft, senza sapere
cosa fare e con solo dieci dollari in tasca.
Si diresse verso un supermercato e lì comprò una cassa di dieci chili di
fragole. In poche ore, vendette tutte le fragole al dettaglio passando di
porta in porta e duplicò il capitale iniziale entro mezzogiorno. Sorpreso
ed entusiasta, ripeté l'operazione tre volte e rientrò a casa con
sessanta
dollari.
A quel punto si rese conto che quel sistema gli avrebbe permesso di
sopravvivere e, allora, vi si applicò in via continuativa, uscendo sempre
prima la mattina e rientrando sempre più tardi la sera.
Così facendo, triplicò e quadruplicò il capitale ogni giorno. In poco
tempo
si comprò un carretto per aumentare il volume di lavoro e,
successivamente,
lo cambiò con un camioncino.
Cosicché, in capo ad un anno divenne il titolare di una piccola flotta di
automezzi propri.....segue

Annamaria Farina 23.03.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

......Dopo cinque anni, era diventato il proprietario di una delle maggiori
reti
di distribuzione di derrate negli USA.
A quel punto, pensando al futuro della famiglia, decise di assicurarsi
sulla vita.
Chiamò un broker per stipulare una polizza. Questi, al termine della
conversazione, gli chiese l'indirizzo e-mail per inviargli il prospetto
assicurativo. Il nostro uomo gli rispose che non lo aveva. Che strano
commentò l'assicuratore "Lei non ha un e-mail ed è riuscito a costruirsi
un
impero. Si figuri dove sarebbe ora, se lo avesse avuto!".
L'uomo ci pensò sue poi rispose "....A pulire cessi alla Microsoft!"
Morale n°1:
-Internet non risolve tutti i problemi della vita
Morale n2:
-Se non hai un e-mail ma lavori molto puoi diventare milionario lo
stesso
Morale n°3:
-Se hai ricevuto questo messaggio via e-mail.... sei più vicino a
pulire
cessi che a diventare un milionario.
In tutti i casi ti saluto e ti prego di non rispondere a questo
messaggio: sono fuori........a comprare fragole!

Annamaria Farina 23.03.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Chiedo umilmente scusa per le parole offensive pronunciate nei confronti della Sig.ra Sgrena.

Comprendo solo ora della evidente differenza tra chi svolge un lavoro a rischio per i propri interessi personali, peraltro leggittimi ma non per questo eroici, e chi si prodiga professionalmente per testimoniare a noi cittadini una realtà che forze multinazionali vorrebbero celare.

Cospargendomi il capo di cenere,

umili saluti

Vs. Q.

Massimo Piras 23.03.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

DELUSIONE TOTALE!!!!!!!!!!!AAAAAAAHHHHHHHHHH!!!!!deluso da questo blog che pensavo essere frequentato da persone che avevano abbandonato ogni tipo di ideologia perchè avevano raggiunto uno stato di coscienza più elevato. Questo è un black-blog con interferenze di estrema destra. Sembra di vedere genova durante il G8 con la polizia da una parte e dall'altra i centri sociali. E possibile nel 2006 vedere il popolo italiano unito almeno per la morte di un connazionale in Iraq? Dajeeeeee Grillo so' tutti froci. IF THE DEVIL IS SIX THAN GOD ARE SEVEN (MATTEO82)

Matteo Calzavara 23.03.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO UN SOGNO NEL CUORE: BERLUSCONI A SAN VITTORE!!

massimo de angelis 23.03.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gerrit Boekbinder 23.03.06 14:51

E' arrivata la panzana megagalattica!Senti,tutto puoi dirmi,ma se pensi che accetti che la Sgrena doveva essere eliminata perchè "pericolosa",mi viene solo da ridere.

Sse davvero fosse stata pericolosa l'avrebbero fatta sparire e tu ancora saresti qui a chiederti dov'è finita.O pensi davvero che la più grande potenza mondiale debba avere paura di una giornlistucola da strapazzo di un giornale di partito?Ma sii serio..

Ribadisco e non mi rimangio nulla.

Massimo Piras 23.03.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che dopo il 6 aprile, non potremo appenderlo per i coglioni in p.za Loreto....

Aldo valle 23.03.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/109.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Dario e Franca siete grandi ma non troppo:

» 80 anni per il giullare Dario Fo. da guerrilla radio
AUGURI DARIO!

"Il premio Nobel per la Letteratura viene assegnato allo scrittore italiano Dario Fo, perché, seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo dignità a... [Leggi]

26.03.06 12:54