Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il listino prezzi della nostra privacy


prezziario.jpg
foto di Saucy Suse

Storace si è dimesso. Peccato, era meglio se fosse stato cacciato ad aprile. Ci ha tolto una soddisfazione, non si è comportato con sportività.
La Procura di Milano ha arrestato 16 persone, tra cui due marescialli della Guardia di Finanza, un poliziotto e due dipendenti Telecom. Il gruppo avrebbe lavorato, spiato, falsificato per mesi per favorire la vittoria di Storace alla Regione Lazio.
Gaspare Gallo, uno degli arrestati, in un’intercettazione dice: “Si mi sto già muovendo io. Sta settimana gli faccio telefoniche e bancarie”, riferendosi a Marrazzo, candidato del centro sinistra.
Informazioni telefoniche e bancarie su un candidato?
Non è un problema. Basta pagare. Esiste un vero e proprio tariffario, devo dire anche onesto.
In un’intercettazione una delle persone coinvolte, Laura Danani, elenca i prezzi per sapere gli intestatari di numeri di telefono riservati: “Omni 220 euro, Tim 150, Wind 200, Tre 200, fisso 250”.
E indica le banche di cui riusciva ad ottenere informazioni sui clienti: Antonveneta, Bnl, Commercio e Industria, Popolare di Milano, Popolare di Novara, San Paolo Imi: “un’anagrafe per sapere se una persona è presente in queste banche costa 250 euro...lo sviluppo di un paio di mesi di movimenti va sulle 600, lo stesso discorso vale per i titoli”.
Lo spionaggio a fini elettorali può anche passare, ma non l’utilizzo dei nostri dati bancari e telefonici senza equo compenso.
Le compagnie telefoniche e le banche dovrebbero proporci una liberatoria sui nostri dati in cambio della metà del ricavato ottenuto da possibili vendite a servizi segreti, aziende di marketing, privati cittadini.
Sarebbe una vera operazione di trasparenza, nel pieno rispetto della privacy.

11 Mar 2006, 19:50 | Scrivi | Commenti (1306) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Voglio farvi una domanda: secondo voi quante probabilità c'erano che la polizia di Londra decidesse nel 2005 di fare una esercitazione antiterrorismo, immaginando degli attacchi con esplosivi piazzati proprio nelle stesse stazioni in cui poi gli attacchi sono realmente avvenuti, nello stesso giorno e alla stessa identica ora? La risposta è semplice: le stesse probabilità che c'erano, nel 2001, che la difesa aerea americana e la CIA decidessero di simulare un attacco a palazzi e grattacieli, con aerei civili dirottati, proprio nel giorno e nell'ora in cui i veri attacchi sono avvenuti...
Non ci credete?
E' tutto documentato sul mio sito, su www.xander.it/verità11settembre.htm e su http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3048

Alberto Lupo 12.05.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM
Ma soprattutto tutti, ma proprio tutti, non ne possono più dell’occhiuta ed inutile legge sulla privacy: o firmi o non fai e non hai! Poi gli imbroglioni ti colpiscono ugualmente, questo è l’ultimo dei loro problemi. Burocrazia su burocrazia, migliaia di tonnellate di burocrazia che costa tempo e danaro e serve solo al disboscamento della foresta Amazzonica.

Mi faccio promotore del referendum per la sua abrogazione. Sarà un trionfo ed un sollievo per tutti gli Italiani!

Franco Gasparini 10.05.06 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
scusatemi se forse vado fuori tema, ma non posso fare a meno di esprimermi:

Il recente “bon mot” di Berlusconi (consentitemi di non chiamarlo “onorevole”, il termine non gli si addice) mi ha offeso ancora una volta, ma non me ne risento più di tanto, considerato che ormai da anni, con toni denigratori, mi definisce “komunista”, mi dice che sono un fesso perché pago le tasse, ed ultimamente mi ha detto che la mia esistenza, per il mio Paese, è stata solo una palla al piede...
Quello che più mi ha scandalizzato, invece, sono stati i calorosi applausi che quella platea ha tributato a quelle tristi volgarità.
Un pubblico attento, serio e dignitoso avrebbe accolto quelle scurrilità con un silenzio di gelo, e non le avrebbe accettate nemmeno quale “ironia rozza ma efficace”.
Quegli spettatori plaudenti hanno dimostrato di essere un’accolita di bottegai, magliari, mafiosi, mezzani, osti e pizzicaroli, sicuramente convinti forzitalioti, fra i quali tali elementi non mancano.
E Berlusconi, al loro cospetto, ha dimostrato di trovarsi a suo agio, avendone lo stesso spessore morale e lo stesso livello culturale.
Spero che qualche adepto di Berlusconi - numerosi su questo blog - vorrà replicare.
Cordiali saluti.
Roberto Sega

roberto sega 06.04.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe, ti prego di dare visibilità alla nostra vicenda
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate(tra cui la mia). La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema siconoscebene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto.
invio mie cordialità

eros boffi 27.03.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, volevo solo segnalarti l'esistenza di una caraffa che filtra l'acqua del rubinetto rendandola potabile, ne ho appreso l'esistenza in un programma in onda su rai3, che ha provocato le proteste da parte delle aziende delle acque minerali, riuscire a trovare questo prodotto in una città come milano è praticamente impossibile, io ci ho provato, mentre in america è venduto in tutti i supermercati. mi sono collegato anche al sito che stranamente era tradotto in tante lingue tranne che in italiano. siete grandi ciao.

giuseppe trapani 23.03.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordo la regola... chi ha accumulato fuori dai coglioni....

Luigi Nota 23.03.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono uno dei tanti che hanno assistito al tuo spettacolo a Catanzaro e ti ringrazio perchè mi hai dato una carica emotiva niente male quella sera. conoscevo attraverso il tuo blog (anche perchè sono registrato) le tue argomentazioni, le tue battaglie o visto anche un tuo filmato dello spettacolo che hai tenuto a Milano, ma la forza e l'energia che trasmetti dal vivo è veramente straordinaria. ti dico questo, perchè ho 28 anni e insieme ad altri coetanei siamo impegnati nel sociale all'interno del nostro paese (se vuoi saperne di più su di noi digita www.lamasnada.it)e portiamo avanti da quasi 7 anni battaglie sociali, politiche e culturali, il tutto attraverso un periodico a scadenza mensile dove denunciamo le cose che secondo noi non vanno, quindi ti lascio immaginare le critiche che ci piovono addosso e, se si pensa che tutto questo viene fatto in un paesino del sud d'italia... ma averti ascoltato è stato veramente positivo per noi, ho capito che non bisogna abbattersi, fin quando c'è gente come te che potrebbe fottersene e invece e li a denunciare soppusi nei confronti della nostra società. Ti saluto e sappi che se un giorno il tuo meraviglioso lavoro umano che stai portando avanti sfocerà in una vera e propria rivoluzione sociale, culturale che dir si voglia i ragazzi de "la masnada" saranno al tuo fianco.

raffaele mercurio 19.03.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo per segnalarvi che non ricevo regolarmente i vostri articoli o almeno, dopo un paio di giorni e nella pagina senza i commenti che mi interessano molto. Provo ad inviarvi una nuova iscrizione nel caso che sbadatamente mi sia disiscritto.
Un saluto e avanti sempre! Chissà che non sia la comica finale quella di sabato del nostro "amato"
pres,del cons.

luciano grossi 19.03.06 10:11| 
 |
Rispondi al commento

frequentato da turisti stranieri per lo piu,dove si richiedono capacita' di gestione indipendente di bar e ristorante, serieta',conoscenza lingue e offrono buona remunerazione. Io ho risposto all'annuncio per mia sorella e mi hanno risposto automaticamente con informazioni dettagliate: se non ha mai lavorato prima li non la mettono in regola,lo stipendio e' di 500 euro al mese con vitto e alloggio incluso (dormendo in una camera con altri sconosciuti) oraio continuato di 8-9 ore al giorno con turni, 7 giorni su 7, senza giorni liberi. Incredibile e pensare che ci scandalizziamo quando pensiamo ai cinesi o al terzo mondo che sfrutta la povera gente! Ma dov'e' la differenza? E non e' l'unico lavoro che ho trovato con queste "offerte". Ecco quello che il vostro governo con il vostro voto ha preparato per i giovani che dovranno portare avanti l'economia di un paese che e' copiato da tutti e invidiato per la creativita' artistica e la fantasia.Non c'era e tantomeno non c'e' futuro fino a quando gli italiani non comincieranno a guardare meno all'apparenza e piu' alla sostanza. Devono togliersi le fette di salame sugli occhi (reality show) che i nostri bambini che oggi tenete occupati con i video games non si occuperanno di voi domani se non passate piu' tempo con loro oggi ad insegnargli quei valori che sembrano scomparsi. Non esistono piu' i rapporti sociali ma solo quelli virtuali. Ma come ti ripeto c'e' sempre l'alternativa di emigrare in un'altro paese dove il politico, l'impiegato al comune, l'avvocato e il dottore sono dei "dipendenti" servizio del cittadino e dove i diritti non sono calpestati .
Dimenticavo di dirti che mia figlia sta per laurearsi in lingue con ottimi voti e' assistente insegnante in italiano all'Universita' e lavora per pagarsi gli studi nel week end come cameriera.
Missione compiuta.
I migliori Saluti
Enza

Enza Filippone 18.03.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ti ammiro per il tuo coraggio anche se ti vedo un po' come Don Chisciotte contro i mulini a vento.
Io mi sono accorta 12 anni fa che con il mio voto non avrei cambiato quello che e' radicato nella politica italiana: il proprio interesse e con la mia famiglia ho fatto una scelta, quella di emigrare come hanno fatto tanti italiani nel dopoguerra. L'ho fatto per mia figlia che aveva 10 anni e non vedevo futuro per lei in un paese che non rispetta il cittadino e non pensa ai giovani come una risorsa del futuro. Sono emigrata in Canada e posso dire che dopo 12 anni non mi sono pentita dei sacrifici fatti. Non parlavo l'inglese ma l'ho imparato e ho fatto anche 2 lavori mentre aspettavo il secondo figlio.Mia figlia ora ha 22 anni e ha cominciato a lavorare a 15 mentre studiava per fare esperienza e creare il suo CV, il governo ha dei programmi per gli studenti che vogliono avvicinarsi al mondo del lavoro, il datore paga la meta' della paga e dei contributi e il governo l'altra meta' cosi' i giovani trovano lavoro in ogni settore e guadagnano abbastanza per potersi pagare gli studi al college o all'Universita'.Qui tutti i giovani lavorano e i ragazzi che non proseguono gli studi qui sono pochissimi e la paga oraria base che puo' sembrare bassa (6.95) viene incentivata con bonus e mance e si possono avere anche 2 lavori. Perche' ti racconto questo? Perche' davanti a tanta rabbia e sfiducia che leggo tra i lettori del tuo Blog mi riconosco in 12 anni fa e vorrei far sapere loro che in alternativa possono sempre cercarsi un posto migliore esattamente come sta facendo mia sorella che ha 38 anni e con le leggi sul lavoro che avete non riesce a trovare un lavoro stabile e che se trova un lavoro e' solo per 3 mesi e la paga e' da fame senza contributi un esempio? In internet ho trovato un annuncio dove cercano personale disposto a lavorare in bar su spiaggia in villaggio turistico in un parco nazionale.....
alla prossima

Enza Filippone 18.03.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE GRAZIE PER LO SPETTACOLO DI IERI A CATANZARO: SOLO UNA RETTIFICA DOVEROSA NON ABBIAMO VISTO IL NOSTRO FACENTE FUNZIONI DI SINDACO MA DEFILATO NEL PUBBLICO C'ERA IL NOSTRO EX SINDACO IL SIGNOR ABRAMO DI FI, ED IN PRIMA FILA IL NOSTRO ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE CULTURA SPORT ECC DI AN, SUBITO DIETRO IL CAPOLISTA IDV (EX DS), NELLE FILE UN PO' PIU' DIETRO IL PRESIDENTE DEI GIOVANI UDC,IL SIGNORE DELLA PRIMA FILA ERA IL SINDACO DI VIBO, NON IL NOSTRO FACENTE FUNZIONI: UNA MIA PERSONALE CURIOSITA' DI CHE RIDEVANO QUELLI DI FI, DI AN E DLL'UDC? TI E' ARRIVATA LA MAGLIETTA? GRAZIE DI TUTTO

mariagrazia raffaelli 18.03.06 00:30| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SE INSISTO, MA FACCIO UN APPELLO A TUTTI PER RISOLVERE UN PROBLEMA.
VORREI SAPERE PERCHE' se cerchi di prenotare un viaggio in un treno EUROSTAR (dove si viaggia solo con la prenotazione) magari ti dicono che i posti sono esauriti, ma poi se tu, magari per necessità, decidi ugualmente di viaggiare in quel treno senza prenotazione, scopri che nessuno reclama il posto che hai occupato, scopri che anche gli altri viaggiatori del tuo scompartimento sono nelle tue stesse condizioni, scopri che nessuno durante tutto il viaggio viene a reclamare i loro posti.
POI ARRIVA IL CONTROLLORE E TU, CON IL CUORE IN TUMULTO, PENSI: ADESSO MI FA USCIRE! FORSE MI FA SCENDERE!
Fifone che sei!
Il controllore non fa una piega: si limita a farci pagare una penale di € 8,00 ciascuno per mancata prenotazione!
E' FORSE UNA TATTICA DELLE FERROVIE DELLO STATO PER INCASSARE ALTRI OTTO EURI?

giuseppe desideri 18.03.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
in occasione della importante riunione degli industriali a Vicenza abbiamo scritto a Montenzemolo pregandolo di chiedere agli ospiti Prodi e Berlusconi a nome del partito internettiano la disponibilità ad impegnarsi
nella lotta affinchè la rete venga dischiarata PATRIMONIO DELL' UMANITA'
ciao Francesco


E'sempre interessante ciò che scrivi, ma mi sono accorta che le voci che giungono fortissime da ogni parte del pianeta e che dicono che è tutto un disastro, in politica, ecologia, economia...e in ogni campo, sono davvero nefaste per i nostri figli.Io ne ho tre, la più grande di 17 anni. Non si può venir su sani a pane e sfiducia in tutto e tutti: arrivi al voto che la politica ti fa vomitare ancora prima di assaggiarla. Credo che stiamo formando delle generazioni di menefreghisti perchè "tanto non cambia nulla!". E credo che non sia giusto. Gabriella Favero

gabriella favero 17.03.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente a destra non c'è niente da illustrare, basta lo scempio di questi 5 anni a spiegare !

sergio marchesani 17.03.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardando un tuo spettacolo su DVD ho sentito che in una zona del mantovano c'è una forte concentrazione di sostanze tossiche o giù di li.
Sto valutando di trasferirmi in questa zona x lavoro.Uno come fa ad avere informazioni su eventuali industrie chimiche in una zona e l'impatto che esse hanno nell'ambiente, o inchieste giudiziarie riguardanti questi problemi o comunque per valutare un' area geografica da questo punto di vista in maniera più attendibile?Ciao e grazie a chi mi può rispondere.Michele

michele saviani 17.03.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati al punto che le manifestazioni dei fascisti sono .. non solo tollerate... ma sostanzialmente consentite .... GRAZIE COMPAGNI GRAZIE .. PER IL GESTO E LA SOLIDARIETA'.
A Milano, oramai si sottace per il fatto che i fasci possono organizzarsi e manifestare con il consenso delle autorità e purtroppo con il silenzio della sinistra ....
Altro che violenza dei centri sociali (sicuramente condannabile) ma ... un dubbio l'avrei .. NON E' CHE CI STIAMO FASCISTIZZANDO UN PO' TUTTI ?
Ma li avete visti .... i Fini ... gli Storaci ... trastullarsi tra la gente che li applaude ... .
Sarà la vecchiaia .. ma a me viene un po da piangere.

Vito Petrozza 17.03.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè non esiste nessun uomo politico che dica:-per capire i problemi delle persone bisogna farne parte.Da oggi per entrare in parlamento si timbra il cartellino,se non vado a lavorare non vengo pagato,se sto male porto il certificato,ho uno stipendio troppo alto,ho la bolletta da pagare,il bollo,l'assicurazione,che fila al pronto soccorso...la mia faccia la vedrete per due mandati se ho lavorato bene se no..

sergio primiceri 17.03.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Bepp,
osservo che solo esponenti del centro-sinistra ti abbiano scritto ed illustrato le loro idee ed opinioni.
Sarà così anche tra due mese ad elezioni vinte?
Alle parole seguiranno i fatti?
Io ne dubito.

Domenico Abbadessa 17.03.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

caro paolo poulet 17.03.06 12:29 ...se pensi davvero che in Italia anche gli uscieri sono corrotti allora siamo daccordo. nel senso che nei miei interventi precedenti sostenevo che i primi a dover cambiare siamo proprio noi. io non mi aspetto che una cosa accada sperando che qualcun'latro la facica a ccadere....se voglio l'onestà , la correttezza, dei principi morali da chi mi governa io lo facico per prima. e continuo a farlo anche quando mi rendo conto che chi mi governa non lo fa. perchè se invece di arrabbiarci ma lottare ci rassegnamo e continuiamo a comportarci anche noi immoralmente allora come pensiamo che le cose cambino ? se la maggiornaza degli italiani fosse più coraggiosamente onesta i politici orrendi che ci ritroviamo non sarebbero dove sono. se avessimo tutti principi più solidi su cui basarci e camminare la corruzione, l'egoismo e l'omertà che oggi regna sovrana avrebbero fatto molta più fatica a farci arrivare dove siamo.
so che in Italia ci sono tante persone ancora oneste e coraggiose. bisogna formare un partito virtuale e fra gente onesta darsi una mano condannando il mal costume dilaganete non solo di chi ci governa ma anche del nostro stesso vicino di casa, commerciante, collega di lavoro ecc...
Fare un preziario come questo non sarebbe stato possibile se nessuno si fosse fatto corrompere..
Non mi aspetto un mondo perfetto. Cerco di essere ottimista e di aggrapparmi ad un po di speranza ma non sono stupida. so che le persone disoneste ci saranno sempre. ma se tanti di quelli che ci si sono trascinati dentro questo vortice di disonestà recuperasse i suoi valori allora piano piano le cose forse cambierebbero davvero.
sono le persone che cambiano la storia. tante, tantisisme persone. insieme. se ci tolgono tutto non ci possono togliere il fatto di essere in milioni a cammninare su un pavimento di onestà che ci rende orgogliosi di quello che siamo...

nathalie scopelliti 17.03.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Sono capitato qui per puro caso durante un po' di surfing matto in pausa pranzo.
Complimenti...intrigante e pungente come d'altronde ti si addice.

Credo di dover fare la mia parte consigliando, a chi ne fosse interessato, 2 buone e sagge letture reperibili a buon mercato dovunque:

1. "La strana storia del pesciolino rosso, del bambino e della favola che non poteva finire così", di Claudio Ciccarone - editore L'isola dei Ragazzi

2. "Stronzate" di Harry G. Frankfurt - editore Rizzoli

paolo poulet 17.03.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

in che cazzo di paese viviamo. Viva i Paesi del Sud del Mondo sono molto meglio di noi. Da noi anche gli usceri sono corrotti. Cosa possiamo fare? Tutti i partiti sono coinvolti, anche questa pseudo Sinistra, chi e cosa possiamo votare? E un enigma. Se avete suggerimenti.....
Mirella

mirella camagna 17.03.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà quanto costerà farci contare i peli.......?
Oppure quanti c/c ha (o intestati a se stesso o a qualche prestanome) il portatore nano di nefandezze?

roberto timperi 17.03.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

LA BIETOLA E IL TARTUFO

Molto tempo fa, in una terra lontana, vivevano due Titani.
Da loro, dipendeva una popolazione numerosa, quella degli uomini.
Avevano il dominio sull’intero paese, data la loro mole, ma con stili di vita diversi. Uno aveva delle coltivazioni proprie, immense, tutte intorno ad una grossa città, dove ora, sorge Milano. In questi enormi appezzamenti, nella periferia, faceva coltivare dagli uomini, i Tartufi, traendone però profitto solamente per se, e lasciando unicamente le briciole a chi svolgeva il lavoro. Il Titano dei Tartufi era molto ricco e potente, era famoso tra la popolazione, anche lontano dalla sua città, perché egli, era un vero commerciante, sapeva vendere, ci sapeva fare.
L’altro Titano, invece, era povero, e coltivava Bietole per conto suo, lontano da questa grande città. Quando il raccolto era abbondante ed eccessivo, lui, ne distribuiva al popolo per poco prezzo, cosicchè tutti, potevano usufruirne. Non aveva grandi appezzamenti di terreno, ma possedeva un bene assai più grande, più prezioso, l’intelletto. Era socievole, e cordiale, si rivolgeva al popolo come un padre che parla ai propri figli, si sentiva quasi uno di loro e voleva solamente che le cose andassero bene, per tutti. Da questi due Titani, dipendeva il futuro, ma gravava un grosso problema che turbava entrambi, cioè che non potevano vivere vicini, erano troppo diversi per collaborare e non riuscivano mai ad accordarsi, in nulla. Venne così un giorno, in cui i due, decidettero di sfidarsi in un duello.
Il Titano dei Tartufi, incominciò per primo ad attaccare, Tuonando con bugie e falsità di ogni genere, tentò persino di corrompere il popolo, promettendo piccole percentuali di tartufi se lo avessero sostenuto nel duello continuando ad attaccare il Titano delle Bietole, con accuse, tra l’altro, del tutto infondate e false. Era malvagio, e non sapeva come amministrare onestamente il paese degli uomini, non pensava al futuro degli altri, perché era egoista e ..

Luca Caloni 17.03.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento

sottoscrivo in pieno! Vorrei anche lanciare un'altra proposta. Da alcuni giorni in Milano sono apparsi manifesti elettorali che ritraggono le auto bruciate e le vetrine rotte, con sotto la scritta: "basta no global vota Silvio Berlusconi Presidente". Tralasciando il fatto che tali no global ci sono ora ed è lui il Presidente (dove starebbe la sicurezza che non si ripeterebbero visto che esistono durante il suo governo) mi piacerebbe sapere quanto tempo impiega una tipografia per stamparli e, quindi, quando sono stati commissionati! Anche questo, in fondo, potrebbe rientrare nella nostra privacy, nella nostra vita e di quei bambini che mangiavano da Mac Donald che dovrebbero sapere a chi devono il pericolo corso. Non voglio accusare nessuno, voglio solo sapere perchè una tipografia impiega 3 mesi per stampare i miei biglietti da visita e meno di qualche giorno per riempire Milano di poster con tanto di foto. Sabrina

Frassini Sabrina 17.03.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio parlare di cosa è successo a un mio amico diciottenne l'11 marzo.
Davide con un suo amico erano in corso Bueno Aires dopo essere usciti da scuola,sono stati arrestati dai poliziotti(dopo essere stati malmenati)e nn erano tra i manifestanti, erano lì tra la gente che circolava nelle vie;Nn avevano nello zaino nè pietre,nè bombe...Ora sono in carcere e sono innocenti l'unica loro colpa è di essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato.I genitori dopo preoccupazioni varie, hanno aspettato a casa il figlio e solo alle 24 hanno saputo cosa era successo:qlcuno ha capito che i due ragazzi sono innocenti entrambi, negli interrogatori forniscono la stessa versione ma l'avvocato nn ce l'hanno e ora che i genitori sono stati avvisati,che si trova un avvocato e che venga notificato....i ragazzi rimangono dentro.Ma qlcuno con il numero dell'avvocato in tasca sabato c'era ed allora è stato rilasciato!Questa storia mi ha insegnato che bisogna sempre avere un numero di un avvocato in tasca perchè nn si sa mai cosa ti può capitare, anche solo a passeggiare per le vie di Milano!
Ieri ben sapete che sono stati convalidati gli arresti ma nn hanno tenuto conto delle singole interrogazioni e quindi nn è stato valutato caso per caso ma si è tenuto conto solo della voce della polizia dando a tutti la stessa pena,la detenzione fino al prossimo appello. Che giustizia!!!!!!!!!!!!Il giudice nn ha dato ascolto alle richieste degli avvocati e dei ragazzi di vedere i filmati.Mi chiedo perchè?Chi è stato arrestato ed è estraneo ai fatti perchè nn appartiene a nessun centro sociale nè tanto meno era lì a manifestare... è stato giudicato allo stesso modo di chi è stato colto con lo zaino con le taniche di benzina.Ma dove è la giustizia?Nn è forse lo stato che deve dimostrare che uno è reo? Invece nn è così Davide e Michele devono dimostrare di essere innocenti

erika cavallaro 17.03.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sapete chi era Scelba.
Attentato alla Portella della ginestra.

Andreotti diventa segretario di partito a 25 anni, in quegli anni.
L'America pagò l'Italia non per ricostruirla come fecero credere, ma per non avere la sinistra , anzi i "comunisti" al governo (siamo nel '47).
Ci fu il primo e unico governo senza una sinistra.
Questa è storia.

Andatevelo a cercare, leggete e impareremo a votare, la nostra storia non ci ha insegnato niente?

mauri esausto 17.03.06 02:45| 
 |
Rispondi al commento

GLI ESPERIMENTI POLITICI

Tra gli esperimenti storicamente incriminati, condotti su esseri umani, oggi è divenuto quasi un optional politico quello di saggiare la loro pazienza, la sopportazione e la resistenza, anche coprendo reati vergognosi di danno alla persona.

Verosimilmente si vuole studiare fino a dove resiste un essere umano e sino a dove si possono comprimere salari, stipendi e pensioni, per potersi gustare il sadico piacere di avere più potere sul popolo.

Individui che da un lato supplicano il popolo di essere scelti tra i candidati e dall’altro dopo avere ricevuto le cariche politiche, dimostrano di essere dei soggetti che non sono in sé non perché non vedono, ma perché per comodità non vogliono vedere le gravi carenze e i più svariati problemi dei giovani, meno giovani e anziani.

Ognuno dopo le elezioni si identifica con narcisismo con la carica politica, col prestigio, col grado, con la corrente politica e giammai si sente il dovere di andare in aiuto del cittadino lavoratore o del pensionato.

In questo modo vi è un fuggi fuggi generale dai doveri nei confronti del popolo, senza peraltro che si possa giustificare il ruolo disumano intrapreso per il macabro soddisfacimento della vanità che emerge dal proprio individualismo sadico arrogante e autoritario.

Quanto più in alto nella scala dei valori fanno salire il proprio individualismo e tanto più da vicino si vedono le vessazioni, le torture psico-fisiche e i misfatti.

Ieri sera, per esempio, mi trovavo a transitare in una zona centrale di Milano e in tale occasione ho visto un gruppo di militanti del partito di Alleanza Nazionale gridare con un megafono frasi contro i centri sociali…CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(2)…

Giacomo Montana 17.03.06 01:59| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(2)…Nel gruppo c’era chi rideva soddisfatto e mentre passavo hanno invitato anche me a “mettere una firma contro i centri sociali” cosa che io ho rifiutato. Tutto intorno vi erano state disposte delle auto della polizia a protezione di quegli individui.

Al che io mi sono detto, se qui accorrono quelli dei centri sociali, quest’ultimi in questo caso passerebbero da violenti e mai nessuno saprà che sarebbe una violenza istigata da provocazione.

Alleanza Nazionale è un partito che attualmente è ancora al governo e a mio modesto parere, almeno in questo frangente dovrebbe dimostrare pacifismo e moderazione, cosa che ieri sera non ho visto assolutamente fare.

Che razza di esempio proviena da una parte del governo? Anche gli italiani devono vivere in pace, non nell’odio, nel disordine e nella provocazione. E’ tanto bello il reciproco rispetto e la pace. Al contrario spesso si vede preferire la violenza, la supremazia e la prevaricazione.

Qui si causa la catastrofe con la politica senza curarsi specialmente dei cittadini più deboli (in quanto più giovani), degli ammalati, degli invalidi, degli anziani, come se tutti costoro non contassero nulla! Al contrario invece contano i parenti, gli amici e le persone facoltose.

Prima delle elezioni elettorali ci si lascia sempre incantare da quelle speciose promesse apparentemente convincenti. Mentre tutti noi italiani ogni volta paghiamo a caro prezzo le nostre scelte sbagliate. Le paghiamo con la perdita progressiva dei nostri diritti. Le scontiamo qualora fossimo vittime di reati, vedendo nascondere quegli stessi reati in mille maniere, per proteggere gli amici dei personaggi politici.

Contestualmente si vede fare sacrificare sempre di più la vittima, privata del diritto di legge e pertanto anche per questo derisa e schernita dalli stessi malviventi. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(3)…

Giacomo Montana 17.03.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(3)…(UN ESEMPIO LO SI PUO’TROVARE NEL SEGUENTE SITO WEB DI LEGITTIMA DIFESA, SITO INTERNET DI UNA DONNA CHE VIENE TORTURATA DA 14 ANNI CON NUMEROSE VIOLAZIONI DI LEGGE, ABUSI E RELATIVE CONSEGUENZE DRAMMATICHE: http://www.mobbing-sisu.com

Questo fenomeno della violenza e dell’inerzia di chi dovrebbe invece fare assicurare civiltà e democrazia, presenta innumerevoli variazioni. Una delle più comuni consiste nel considerare il potere politico come qualcosa di assoluto.

E’ al potere politico che ci si devrebbe adattare noi. Pertanto il popolo, per la politica è stato trasformato in un oggetto usa e getta. Difatti viene dimenticato, come se venisse gettato via per cinque anni e questo ogni volta che ci si presenta alle urne per votare!

Dopo tutte queste osservazioni c’è da dire che oggi sotto l’attuale governo, siamo tutti in pericolo, perché come detto prima siamo sottoposti alle più crudeli conseguenze sia economiche che sociali. Per l’ITALIA: sempre FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 17.03.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE LA MIA INTROMISSIONE, MA FACCIO UN APPELLO A TUTTI PER RISOLVERE UN PROBLEMA.
VORREI SAPERE PERCHE' se cerchi di prenotare un viaggio in un treno EUROSTAR (dove si viaggia solo con la prenotazione) magari ti dicono che i posti sono esauriti, ma poi se tu, magari per necessità, decidi ugualmente di viaggiare in quel treno senza prenotazione, scopri che nessuno reclama il posto che hai occupato, scopri che anche gli altri viaggiatori del tuo scompartimento sono nelle tue stesse condizioni, scopri che nessuno durante tutto il viaggio viene a reclamare i loro posti.
POI ARRIVA IL CONTROLLORE E TU, CON IL CUORE IN TUMULTO, PENSI: ADESSO MI FA USCIRE! FORSE MI FA SCENDERE!
Fifone che sei!
Il controllore non fa una piega: si limita a farci pagare una penale di € 8,00 ciascuno per mancata prenotazione!
E' FORSE UNA TATTICA DELLE FERROVIE DELLO STATO PER INCASSARE ALTRI OTTO EURI?

giuseppe desideri 17.03.06 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più leggo, più conosco i fatti e più sono disgustata, amareggiata, delusa.

E' vero: parlare e basta è inutile.
L'essenziale è agire, partendo da noi stessi.

Pensavo di votare per chiunque tranne che per il liftato che mi sta particolarmente sulle palle,
( anche il mortadellone mi provoca forti conati ).
Pensavo fosse giusto scegliere il male minore, ma ormai vedo solo male; non uno spiraglio di luce, non una persona della quale fidarmi.

Mi rendo conto che "chiunque" siamo sempre NOI
( inteso come esseri umani difettosi ), ancora ben lungi dall'avere una coscienza civile.
Siamo molto nani, purtroppo.
Io im primis.
Finchè non saremo veramente all'altezza di rispettare il prossimo e pensare al bene collettivo, non ci sarà mai un futuro decente.

Cambiando governo si chiuderebbe una falla ma se ne aprirebbe un'altra.
Quindi, sarebbe sempre un colabrodo.

Sono estramente confusa.
No so a chi dare il mio voto e, a questo punto, SE darlo. "Chiunque" non è idoneo a ricoprire cariche così importanti.

Ci vorrebbe un santo, ma essendo atea, dubito esista.

Amen.

Delusa Disgustata 16.03.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, finalmente la vera democrazia! e grazie ad un blog... sembra una barzelletta! Grande Beppe!!!
Sarò sintetico nella ricostruzione cercando di contenere l'incazz... che ho dentro:
Da tempo ho un contenzioso con la Telecom in merito a fatture esorbitanti per un'ammontare di più di 6.000 euro per telefonate mai fatte! e cmq anche fosse ho la preselezione con Tele2.
(Ovviamente non le pago e verso tramite bollettino in bianco solo il canone.)
Ho lavorato per un lungo periodo in Germania e per questo ogni tanto è capitato di telefonare a diversi numeri tedeschi , quindi mi sono abbonato a Tele2 viste le tariffe.(non conoscevo ancora skype)
Sorvolando le varie lamentele verso Telecom e Tele2 che si scaricano il barile a vicenda, si arriva a disabilitare le chiamate in uscita.
Per legge so che la sospensione è di massimo 2 mesi, questi terminati il 10.3.06.
Da giorni mi chiaman tutti al cell dicendo che il numero di casa non esiste.
Proprio ora controllo tramite 187 e mi riferiscono che il numero risulta libero e quindi DEDUCONO che mi è stata slacciata la linea. Ma bravi ! Perspicaci!
Visto che non si trova mai un responsabile diretto chiedo umilmente a chi ne sa più di me qualche dritta.
Non esiste un Nome e Cognome da contattare direttamente ???
Possono veramente staccare un'utenza senza avertimento ne preavviso?
Posso in qualche modo chiedere danni morali o qualsiasi cosa per rifarmi nei confronti di questi LADRI PATENTATI ?
Sono incazzato come una pantera a digiuno e in calore!!!
Possibile che nel 2006 esista un REGIME burocratico contro i singoli cittadini che non rende giustizia???
Beppe parlo a nome di tanti amici e di certo larga parte degli italiani... Siamo tutti con te !

Grazie a tutti, i miei rispetti.

Andrea Cantarelli 16.03.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPUNTI SU PRIVACY and More

Se volete qualche informazione sul controllo - legale - di Internet potete valutare una situazione pratica a questo indirizzo:

------------------------------------------------------------------
http://assistenza.aruba.it/news.php?newsid=27

-------------------------------------------------------------------

La cosa in sè è priva di interesse “attuale” ed è sata gestita dal Provider Internet in modo sereno, onesto e credibile, ma quello che ritengo interessante sono i riferimenti precisi agli articoli dei Codici P&C e la prospettiva che ritengo realistica in una ottica di positività in tempi non elettoralmente sospetti.

Inquadrare la cosa in questo modo potrebbe anche rendere inconsistenti alcune accuse di “moderazione” da parte del Grill espresse in altre parti del Blog da alcuni Bloggers soprattutto "incazzati".

Penso di far seguire rapidamente su questo Blog alcune mie considerazioni su quete problematiche che ritengo di grande impatto per il futuro dal momento che non credo che il problema vero sia la Protezione della Privacy ma il rispetto della Dignità della Persona.

Harry Steed 16.03.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

LA SERIETA' AL GOVERNO apre ALLA COMICITA' AL GOVERNO
LA SERIETA' AL GOVERNO apre ALLA COMICITA' AL GOVERNO
LA SERIETA' AL GOVERNO apre ALLA COMICITA' AL GOVERNO
LA SERIETA' AL GOVERNO apre ALLA COMICITA' AL GOVERNO

Oggi ho sentito il discoso di Prodi su Radio Radical: ha aperto ai Bloggers e ha definito eccessive le attività di controllo che si stanno esercitando sui Blog e su Internet.

Certo non ha fatto il nome di Grill. Ma quando parli di Blog non puoi non far riferimento al Grill come qualche anno fa non potevi parlare di Libri senza farti venire immediatamente in mente l'Arnoldo Mondadori (che leccata al ns. ospite!).

Ha aperto anche agli “sfigati”e finalmente è apparso in politica il concetto che l'Errore è un valore professionale al quale non è il caso di rinunciare (è il valore dell'esperienza).

Sono due belle aperture, certo sappiamo che i politici dopo le elezioni si rimangiano tutto, ma almeno potremmo rinfaccairglielo sul Bolg.

Ha detto che si era dimenticato di questi due segmenti di mercato in fase di stesura del programma e, così, ha fatto l'integrazione: meglio, molto meglio, tardi che mai.

Personalmente non ho intenzione di andare al voto almeno fino a quando lo Stato Italiano non rientra all'interno dei confini dello Stato di Diritto, ma è una buona enunciazione di principi da parte del centro_sinistro.

Harry Steed 16.03.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Certo è una situazione molto delicata ma non mi sorprende, del resto l'area di destra estrema è sempre stata legata agli ambienti dei servizi segreti e questa permettetemi mi sembra una situazione degna di questi ultimi. La cosa può non sembrare attinente ma a tal proposito ricordo di aver ascoltato una intervista di Cossiga sulla rai riguardo le intercettazioni e la fuga di notizie riguardo Fassino. Be caso strano diceva di guardare per lo scandalo proprio nel ministero delle finanze e lui a mio parere di quelle cose se ne intende proprio per averle "vissute" direttamente. Non sembra anche a voi che ci siano troppe coincidenze.

Pietro Totagiancaspro 16.03.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con te.
Dalla vicenda esce fuori con tutta chiarezza una verità universale: i problemi che riguardano i cittadini assumono importanza e rilevanza solo quando vanno a intaccare i diritti dei potenti, in particolare dei politici.
Di fatto, se qualcuno fa marmellata delle tue prerogative non interessa a nessuno, ameno che tu non sia "qualcuno".
Una cosa mi ha colpito, l'esistenza del prezzario. Vale a dire che è una cosa normale, per la quale esiste un mercato, probabilmente una concorrenza.
Lo so che è da ingenui cascare dal pero su queste cose, ma fa impressione lo stesso.

Paolo Tosi 16.03.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Il prossimo Governo (Prodi), avrà da risolvere un mare di problemi che il Governo Berlusconi gli lascerà in eredità.La sanità, la scuola,la previdenza,il merato del lavoro, vedendosi costretto a fare manovre "impopolari", manovre che però andranno fatte, cercando questa volta, di trovare i soldi necessari da quei contribuenti che sino ad oggi non hanno praticamente cacciato un euro, perchè per quanto riguarda quella che una volta veniva chiamata "classe media", ma ormai classe minima, non potrà più chiedergli nulla, ridotta ormai a barcamenarsi per arrivare non più alla terza settimana, ma nel mihliore dei casi alla seconda.

Riccardo Cicero 16.03.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non posso fare a meno di provare tenerezza nei confronti di chi continua a sorprendersi. Noi, la gente comune, dobbiamo capire - ma mai rassegnarci alla cosa, come insegna Beppe - che viviamo una fittizia libertà i cui confini sono disegnati da organizzazioni le quali, senza alcun merito speciale se non l'accumulazione parassitaria di ricchezze che non sono a misura d'uomo, scelgono tutto per noi. Quante ore lavoreremo, che combustibile userà il mezzo con cui andiamo e torniamo dal lavoro, se potremo sposarci, quanti figli potremo fare, come useremo il nostro (?) tempo libero, quanta paura avremo, quanta gioia ci sarà concessa, quale parte della verità ci sarà comunicata. Possiamo nel nostro piccolo essere rivoluzionari, il che non significa spaccare vetrine (le vetrine tornano, più lucide di prima): essere rivoluzionari oggi significa negare il consenso al trattamento dei dati (rinunciando al contratto se necessario), dare risposte false ai sondaggi di mercato, non guardare la TV, andare in bicicletta, pagare in contanti, ma soprattutto trasmettere ai nostri figli la consapevolezza che se qualcuno attribuisce un valore economico alla libertà, alla giustizia e all'amore, quello è un problema suo. Noi siamo troppo impegnati ad essere felici.

Ferdinando Gattuccio 16.03.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Sera signori,ormai siamo devastati da queste metastasi che ci propinano ogni giorno la loro democrazia,visto quello che è successo con storace,quello che succede sulle banche (vedi striscia la notizia,vedi i sindacati che ormai succhiano il sangue agli operai,vedi le assicurazioni,vedi la gente che nn può + pagare l'affittto di casa xchè ognuno si fà il suo equo canone da solo senza nessuna regola,etcccccc.....
Allora di che vogliamo parlare,sarebbe bello e umano dire basta ed è semplice dire ricominciamo da capo xchè ognuno di noi e nn solo in italia abbiamo bisogno di vivere,arrivederci

giorgio.salvadori 16.03.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI LE AZIENDE NON PRODUCONO PIU' MA PRINCIPALMENTE FANNO SPECULAZIONE ED I MERCATI SI SONO ADEGUATI, L'AFFARE A TUTTI I COSTI ORMAI E' DIVENUTO UN MODO DI ESSERE, LA MORALITA' E L'ONESTA' SONO RELEGATE A POCHI ANZIANI SIGNORI D'ALTRI TEMPI PROSSIMI ALLA DIPARTITA, NON MI MIMERAVIGLIA CHE QUESTO STATO DI COSE, VOLUTO DALL'IMPRENDITORIA AL POTERE, ABBIA DETERMINATO LA COMPRAVENDITA DEI NOSTRI DATI PERSONALI, ALLA FACCIA DELLA PRIVASY. SPERO NELLA PROSSIMA GENERAZIONE.

RAFFAELE DI MARTINO 16.03.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere dove CAZZO andremo a finire???
E' incredibile che i dati personali di un individuo abbiano un costo, ma la cosa ancora più grave è che siano alla mercè di tutti...
Devo ammettre che sono preoccupata per il futuro di un paese come il nostro orami sull'orlo del precipizio, e la cosa che mi rattrista ancor più è quella di non avere soluzioni.Con l'avvento dei computer, dei cellulari il mondo è cambiato irreversibilmente e la nostra privacy è a rischio costantemente... tutto ciò mi fa pensare ad un mondo non diverso da quello immaginato da Orwell nel suo celebre romanzo "1984".Questa economia consumistica sta portando l'uomo alla distruzione intellettuale, questi programmi televisivi spazzatura stanno invadendo i nostri teleschermi e le nostre menti, non siamo più liberi di pensare dato che i nostri giornali sono sotto censura, i messaggi subliminali invadono il nostro subconscio e porca puttana nessuno fa niente... Vorrei parlare di altre mille cose e non voglio più occupare spazio su questo blog così affollato... Se ne avrete voglia contattatemi all'email santaclaus666@hotmail.it

Rosalba Rossi 16.03.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

E' bello leggere tutti questi commenti dove ognuno si dimostra per quello che è , è anche vero che se tutte queste informazioni che ci arrivano da ogni parte farcite di ogni cosa una persona che ragiona con la propria testa o con il proprio cervello ( due cose ben distinte )dovrebbe fare una riflessione e capire perchè , per qual motivo certe cose con il governo Berlusconi si vengono a sapere , quasi in tempo reale e altri fatti con altri governi ci mettono in media 30/40 anni a venire alla luce.Come dice il divorziato Di Pietro meditate gente meditate

Lorenzo Groppo 16.03.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1° PARTE
dal blog dell'ITALIA DEI VALORI (ANTONIO DI PIETRO) che è presente alle prossime elezioni del 9 e 10 aprile alla Camera e Senato
www.antonio di pietro.it
Vi consiglio di visionarlo, è molto simile a questo di Grillo, riportando tutte le tematiche per le quali ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO (ex Magistrato MAni Pulite 1992)si impegna a rispettare nel prossimo Governo a maggioranza centro-sinistra, in primis sulla LEGALITA'-MORALITA' DEL GOVERNO CON ESCLUSIONE DEI CONDANNATI, INQUISITI, ECC.

Caro Presidente,

il fatto che molti italiani ritengano che questo Governo possa ancora vincere le elezioni mi conferma che una buona parte del nostro paese è stato plagiato e istupidito dalla televisione e dalle falsità che continuamente vengono riportate dai capi e dai servitori di questa scellerata destra.
Il vero sondaggio che Berlusconi azzeccò,quando si mise in politica per difendere i propri interessi,fu proprio questo: analfabetismo,miseria,inclinazione a guadagnare facilmente, anche se illegalmente,casalinghe frustrate che sognano attraverso le telenovele e una buona parte di ruffiani e suoi dipendenti avrebbero costituito lo zoccolo duro per vincere le elezioni.
L'opera diventava completa attraverso un sodalizio con fascisti,ex dc della peggiore specie,secessionisti.
Ebbe ragione nel 2001.
Però mi chiedo come sia possibile che dopo ben cinque anni, di fronte ad una economia in declino,miseria,criminalità,leggi a tutela di affari personali,terrorismo,istituzioni e costituzioni allo sfascio,perdita di credibilità internazionale,l'inganno non sia stato ancora da tutti capito. Loro continuano a commettere illegalità,mostrare arroganza e dichiarare falsità,e noi dobbiamo ancora lavorare per raccogliere,considerata l'ultima mascalzonata del sistema elettorale proporzionale,consensi tra gli indecisi.
Tutto ciò è inconcepibile ma purtroppo tragicamente vero.
Avv.Alfredo Taglialatela
Candidato IDV.
Esperto di comunicazione di massa.
CONTINUA 2° PARTE.


alex broggi 16.03.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

2° PARTE
dal blog dell'ITALIA DEI VALORI (ANTONIO DI PIETRO) che è presente alle prossime elezioni del 9 e 10 aprile alla Camera e Senato
www.antonio di pietro.it
Vi consiglio di visionarlo, è molto simile a questo di Grillo, riportando tutte le tematiche per le quali ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO (ex Magistrato MAni Pulite 1992)si impegna a rispettare nel prossimo Governo a maggioranza centro-sinistra, in primis sulla LEGALITA'-MORALITA' DEL GOVERNO CON ESCLUSIONE DEI CONDANNATI, INQUISITI, ECC.

Allora io ritengo che per ora sia opportuno continuare a parlare di programma di governo,a inculcare fiducia nel futuro,ma una volta vinte le elezioni non dobbiamo dimenticare che il tessuto connettivo-etico del nostro paese si è incancrenito,e come tale,ha bisogno di un intervento radicale.
Basta con il buonismo,con le bicamerali,con le leggi bipartizan e allontaniamo,nei limiti che il potere economico di Berlusconi ci consentirà,la cassa di risonanza di questi uomini senza senso dello Stato,formata da personaggi squallidi onnipresenti quali La Russa,Nanìa,Schifani,Vito,Bonaiuti,Cicchitto,Feltri,Belpietro,Vespa e tanti ancora.
Abbiamo il dovere morale di prendere le distanze per il bene del paese e per le offese ingiustamente subite.

Avv.Alfredo Taglialatela
Candidato IDV.
Esperto di comunicazione di massa
www.antoniodipietro.it

alex broggi 16.03.06


alex broggi 16.03.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente se ne è andato! Come ministro della sanità, l'unica cosa che ha funzionato negli ospedali per gli italiani, è stato l'uso abbondante dell'olio di ricino!

franco garofalo 16.03.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

per quale ragione un ministro, ex governatore di una delle regioni più importanti di questo paese avrebbe assoldato una nutrita banda di spioni?
per quale ragione a un mese dalle elezioni si dimette?
per quale ragione un bambino viene rapito e non se ne sa più nulla?
per quale ragione lo "storace gate" non apre telegiornali e prime pagine?
perchè dopo 2 giorni una notizia che in america e non solo avrebbe fatto scoppiare una rivoluzione dimettersi primi ministri e cadere governi in italia viene data dopo la cronaca e prima dello sport?
per quale ragione giornali e telegiornali aprono con il rapimento di un bambino?
siamo noi che cerchiamo di sapere che fine abbia fatto sto ragazzino? e siamo sempre noi che non vogliamo sapere che fine farà francesco e la sua banda di spie?
fanta politica o semplicemente politica?
Luca Blandini

Luca Blandini 16.03.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vicenda storace? Cosa c'è di così sorprendente, stupefaccente? Proprio niente, assolutamente niente. Chi è Storace lo sappiamo benissimo, quale la sua storia politica, i suoi riferimenti ideologici (nel senso marxiano del termine, di falsa coscienza- e anche sporca nel specifico). Dopo i cortei nazifascisti, con tanto di inni al duce e saluti romani, a quando la ricostituzione dell'O.V.R.A?

luca pusceddu 16.03.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che gran confusione che c'è, persino su questo forum o pardon blog o pardon salotto virtuale o pardon piazza dei delusi o pardon associazione dei combattenti....

gente che passa la vita a tentare di correggere le nefandezze di altri...

archivi presi d'assalto da studiosi della burocrazia caotica pronti a buttarsi in battaglie legali contro gli ideatori del caos che, con, per e del caos vivono, si nutrono e ci nutrono...

alienazioni di rapporti sociali che diventano reali per i nostri encefali al solo profumo di un'idea comune...

...

Ma una soluzione secondo me ci sarebbe. 1 (UNA) ed 1 (UNA) sola regola per ridare la possibilità di vivere la PROPRIA vita. Quanto serve ad un organismo vivente facente parte delle famiglia dei bipedi col pollice prensile per mantenere in vita tutte le cellule del proprio corpo e soddisfare l'ineluttabile desiderio di accululare? Facciamo 5.0000.000 (CINQUEMILIONI)... o forse 10.000.000 (DIECIMILIONI) è meglio. Se chiamiamo questa cifra, che so, CIFRONA che diventa l'unica variabile dei nostri tabulati possiamo formulare la...

REGOLA MASSIMA

Chiunque accumuli fra liquidità, patrimonio e diritti d'autore la CIFRONA si deve levare dai coglioni... via... deve sparire... non deve più tritura le palle a nessuno. Tali individui saranno condannati, a loro scelta, a godersi la CIFRONA lontano da chi lavora o a diventare guru dell'opinione gratuita.

(ndr ora lo fanno triturando i coglioni vicino a chi lavora e continuando ad accumulare)

che ne dite? può funzionare?

Luigi Nota 16.03.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi AMICI SCRIVENTI,non ci dobbiamo vergognare di essere Italiani,ma ben si DI COME VOTIAMO ANCHE SE DAL 9 APRILE NON E PIU LA STESSA COSA.IMPARIAMOCI COSA VUOL DIRE DEMOCRAZIA.Saluti ebaci a tutti Silvio.ps,scusate come scrivo.

silvio gaiofatto 16.03.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento

L’ALBERO ITALIANO DELLA VITA

CHI DESIDERA che i propri figli abbiano un futuro con una vita libera al punto da avere un lavoro certo e duraturo con una serenità dignitosa;

CHI VUOLE che i personaggi politici che rappresentano il popolo in Parlamento non siano dei pregiudicati che hanno commesso reati;

CHI ESIGE che ci sia trasparenza negli atti amministrativi ad ogni livello e grado dello Stato e non ci siano conflitti di interessi nei personaggi che sono al governo o anche solo al Parlamento;

CHI CHIEDE che in Italia ci sia una stampa davvero libera, e che non vengano nascosti crimini agli occhi dell’opinione pubblica, esercitati da persone protette da qualcuno che esercita male il proprio potere politico;

CHI NON VUOLE che ci siano guerre fatte passare come guerre giuste con una infinità di artifizi con morti di persone innocenti anche di italiani coinvolti nel raggiro chiamato a sproposito MISSIONE DI PACE;

Mandi come protesta all’attuale marcio sistema: lettere, comunicati, e-mail, sul telefonino cellulare con questa semplice frase: VOGLIO UN’ITALIA SISU!!

SISU E’ UNA PAROLA DI ORIGINE FINLANDESE E CREDO CHE SIA INTRADUCIBILE IN QUALSIASI ALTRA LINGUA IN QUANTO VUOLE DIRE ALLO STESSO TEMPO: LEALTA’, ONESTA’, CORAGGIO, TENACIA, PRUDENZA, PROBITA’ SACRIFICIO, DOVERE, OBBEDIENZA, DISCIPLINA. Nella vita, nel mondo del lavoro ed in particolare nelle Forze dell’Ordine e nell’Esercito, si sono sempre visti, molti esempi di SISU. Per farsi un’idea di dove arriva la malvagità umana in Italia SENZA SISU basta cominciare a visitare il sito web: http://www.mobbing-sisu.com

Io sono un pensionato non ho nessun interesse di impicciarmi di altri problemi ma detesto vedere raggirare e vigliaccamente danneggiare dalla politica tutte le persone oneste e in buona fede della Nazione. Chi fa le orecchie “DA MERCANTE” non danneggia altro che i propri familiari, amici e gli altri connazionali. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(2)…

Giacomo Montana 16.03.06 08:15| 
 |
Rispondi al commento


CONTINUAZIONE:

…(2)…Per arrivare a capire il perché sono arrivato a dare questa dritta, si dovrebbe innanzitutto sapere che cosa ho visto di illegale fatto mantenere nascosto agli occhi dell’opinione pubblica col silenzio stampa. In tal caso si conoscerebbero le orge di furia bestiale a cui persino personaggi candidati ad essere attualmente rieletti Onorevoli al Parlamento nella migliore delle ipotesi, autorizzano illegalità col silenzio assenso con tanta burocratica freddezza, disumanità e malvagità, facendo infierire sui loro simili, facendoli danneggiare anche umiliandoli e calpestandoli. Oggi questa piaga coinvolge anche i giovani del nostro amato Paese togliendo loro un lavoro sicuro e continuativo sino ad esasperarli e a renderli sofferenti e insicuri del proprio futuro. La civiltà insegna molto bene a domare la spietata asocialità istintiva ed insegna ad essere razionali sino a potersi liberare della paura di protestare pacificamente. Su questo sentiero si vede trasformare l’asocialità in comportamento sociale e quindi umano. Le norme morali oggi sono sempre meno ricordate e praticate, facendo vedere gli edifici di un complesso residenziale che poggia su un suolo vulcanico che continua ad eruttare. La protesta SISU serve a liberarsene con FORZA! I cittadini onesti sono la maggioranza dell’Italia e possono vincere! Anche le azioni malvagie che rovinano l’esistenza, la salute e la vita dei loro connazionali sono fatte da uomini che all’epoca, quando vennero al mondo non erano mostri come invece oggi sono divenuti. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(3)…

Giacomo Montana 16.03.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(3)…Oggi pur di occupare posti importanti strategici della società e di arricchirsi sempre di più, tentano di continuare a narcotizzare e paralizzare le coscienze e le facoltà umane per mezzi delle più ignobili bassezze ed istinti egoistici bestiali e distruttivi. DOBBIAMO FERMARLI col passa parola del: VOGLIO UN’ITALIA SISU! Espressione indipendente, naturale e pura che potrebbe essere un esempio che si potrebbe espandere ad altri popoli detti in regime democratico ma che in realtà sono oppressi. Grazie di avere letto e di avere capito. VOGLIO UN’ITALIA SISU! FORZA SISU. Giacomo Montana

Giacomo Montana 16.03.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao ......
vido che la vita in italia diventa sempre dura, ma tu beppe... e la dimstrazione che esistono persone che possono dare qualcosa a questo mondo ...


NB: il nanno e un genio

cerco un anti virus gratuito grazie

MEHHA THAMI 16.03.06 01:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRADIMENTO, DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi, la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo, pensano solo alla strumentalizzazione delle simpatie degli elettori come strumento di arricchimento per sé stessi e basta.

Agli elettori serbano solo delusioni, e particolarmente agghiaccianti sono le amarezze, le frustrazioni e la povertà dilagante che ci viene fatta subire. Persino il dovere fare una vacanza per ritemprarci la salute, diviene sempre più proibitivo per le enormi difficoltà economiche a cui siamo ridotti. Deridere e schernire con fatti scandalosi il popolo, dopo le elezioni pertanto diviene il più vile e torbido tradimento della fiducia della gente che si possa mai pensare.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna nazionale soprattutto ai danni dei giovani.

In questo modo proprio ai giovani gli si toglie ogni speranza di sicurezza del lavoro e del futuro unitamente alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali, scopriamo che vi è un graduale cedimento. Graduale soltanto per salvare “la faccia” e continuare ad usufruire della sempre più redditizia fiducia della gente. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(SISU 2)…

Giacomo Montana 16.03.06 01:13| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(SISU 2)…Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo, tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato, in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti, di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie: CAPITALISTI, PARLAMENTARI, SINDACALISTI E MALVIVENTI. (tanto per citare un esempio di come vengono premiati i malviventi nella Pubblica Amministrazione e sempre più torturata una donna che lavora onestamente vittima di reati, vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com Tutti gli ONOREVOLI che andiamo a votare e informati dei fatti criminali fatti subire per 14 anni fino ad oggi a quella stessa donna, hanno sempre lasciato proseguire la consumazione del crimine e tutte le relative conseguenze. Potrei mai votarli io?

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia agli attuali parlamentari che sono al governo e ai sindacalisti, ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere. Da cittadini si dovrebbe esigere un ricambio con sostituzione generale di tutti con persone che come dice Beppe Grillo, devono dimostrare di lavorare seriamente per il popolo italiano e non solo per i propri interessi.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna, specialmente quella di fare sistematicamente abbassare il livello di vita a lavoratori e pensionati. Vogliamo preferire che continui tutto questo? Allora votiamo ancora il cavaliere Berlusconi ma senza il mio voto e di tutti quelli che hanno capito molto bene anche la sua arroganza!
La paralisi delle coscienze potrebbe fare subire tutto quanto sopra esposto. Sempre FORZA SISU! L’ideologia indipendente e pulita. Giacomo Montana

Giacomo Montana 16.03.06 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Bergamo: ancora morte sul lavoro

La segreteria provinciale RdB-Cub esprime il proprio cordoglio alla famiglia del collega Salvi

Cari colleghi ci spiace informarvi che questa notte è tragicamente deceduto in servizio il collega vigile permanente Salvi Enio che prestava servizio presso il distaccamento di Zogno nel turno D, aveva 44 anni e lascia la moglie e la figlia di 15 anni. Con il collega stava lavorando sul tetto in fiamme anche il vigile discontinuo Chiodi Michele di 20 anni, che presta servizio come volontario presso il distaccamento di Gazzaniga , stanotte era in servizio discontinuo in sede a Bergamo nel turno D. Entrambi sono caduti da circa 6 -7 metri di altezza mentre erano intenti a spegnere un tetto nel comune di Sedrina, poco distante dal distaccamento di Zogno. Il vigile Chiodi si è procurato fratture al bacino e alcune ad un polso. Non ci sono attualmente notizie ne sulla prognosi ne sulla data del funerale. Seguiranno altri comunicati con queste informazioni.

Bergamo - 15/3/2006

Forse non è morto per una giusta causa neanche un trafiletto nei telegiornali.L'importante è fare interviste al Sig. bertolasi o meglio al superiore di tenaglia quello che si è fregato gli aiuti dati agli albanesi.W la protezione civile......................!!!!!!!!!!!!

raineri giovanni ex capo squadra vigili del fuoco

raineri giovanni 15.03.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

a! non avevo letto...quindi sono ancora piu' bassi! meglio! mi diresti a chi posso rivolgermi per poter richiedere il servizio....avrei un paio di consiglieri comunali di cui vorrei farmi gli affari loro!

emiliano tomei 14.03.06 09:45 |

Chiudi discussione

-----------------------------------------------------------
Ah! Fai presto, rivolgiti alla tua banca;
ovviamente chiedi la Lista dei Convenzionati:

Ci troverai

grandi aziende
grandi gruppi
grandi club
grandi enti
grandi ecc.
grandi multinazionali

ci sono alcune variazioni tra istituto ed istituto ma tu chiedi quali sono le condizioni per ...
A volte basta giocare a golf o avere qualche piccolo hobby per ottenere un ottimo trattamento.

Se trovi qualche difficoltà fammi due righe sul blog e ti accompagno io da quelli che hanno fatto il servizietto a me.

Harry Steed 15.03.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

un ultimo commento-domanda..poi la smetto...
non sarebbe più giusto e sicuramente più vero se al prossimo confronto fra Berlusconi e Prodi fossero una rappresentanza di tutti i cittadini a porre le domande ? poche domande a cui si deve dare una risposta breve per quanto possibile ma sopratutto CHIARA !!.
irrealizzabile ? forse si....

nathalie scopelliti 15.03.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Harry Steed 15.03.06 16:40

ok. io non so perchè dici che non potrei capirti.forse è vero ma ti assicuro che sono "armata" dalle migliori intezioni, proprio perchè credo anch'io, sempre più fortemente che l'informazione è fondamentale. forse non ho la tua cultura, e il tuo coraggio. ma sto cercando di fare anche io qualcosa. come leggere e informarmi appunto. da chi o da fonti che mi sembrano più oneste e veritiere di quelle che trovo in edicola o attraverso la tv.

quello che ho cercato di dire nei miei interventi è solo che bisogna trovare tutti insieme il coraggio ( come dimostrano le tue due denunce )e la convinzione per fare qualcosa di concreto. con la speranza di poter cambiare le cose.

sarò ingenua o sciocca ma mi rimane la speranza. senza quella casa rimane ? spero che nonostante tutto quello che puoi aver visto, letto e imparato sulla tua pelle succeda qualcosa un giorno ( grazie a persone come te ) perchè ritorni un po' di fiducia nel genere umano e quindi in una società ora ridotta molto male.

Ci tengo inoltre a precisare che le mie domande circa il fare qualcosa non erano ovviamente riferite a te personalemnte visto che non ti conosco ma in generale. mettendo anche me stessa nel calderone...per anni ho come dormito davati a quello che mi circondava..non riuscivo a venirne fuori...e passavo oltre. ora mi rendo conto che qualcosa va fatto. e spero di imparare abbastanza per farlo io in prima persona e trasmettere la mia fiducia comabattiva anche ad altri. e far si appunto che le cose cambino davvero.

il mio nome è prorio il mio. mi piace che mi si chiami per nome mase anche tu ne usi un altro per me quello che conta è quello che dici non come ti chiami.

ciao

nathalie scopelliti 15.03.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Nathalie Scopelliti

Ho visto che sei online in questo momento.

Mentre tu ripondevi a un mio post io rispondevo ad uno dei tuoi.

Credimi, il mio non è pessimismo è coscienza della realtà.Parlo con cognizione di causa.

IO CREDO NEL DIRITTO DI SAPERE

e ti dico di più (qualcosa di cui tu in questo momento puoi non capire il significato)

IO CREDO NEL DIRITO DI SAPERE ANCHE SE NON SO!

Ed è per questo diritto che Io ho combattuto la mia battaglia, da solo, anche se per un diritto di tutti.

Harry Steed è un Nick-Name naturalmente perchè amo la mia riservatezza senza aver niente da nascondere (sono collegato con un IP Fisso da casa)

Harry Steed 15.03.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

E' mai possibile che i fascisti intercettatori non perdano mei il vizio di usare i metodi dittatoriali erp tentare di eliminare i loro avversari elettorali? Lo sdoganamento di Fiuggi non ha minimamente influenzato la loro cultura fortemente antidemocratica!!!
Auguri Beppe.
Saluti da Franco L.

Franco Loi 15.03.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TI RISPONDO NATHALIE!

(Limitatamente alle righe che riporto e che riguardano le Banche e il Garante Privacy).

IO. LO. HO. FATTO.
IO. LO. HO. FATTO.
IO. LO. HO. FATTO.
IO. LO. HO. FATTO.
IO. LO. HO. FATTO.

e poi ho cacciato giù 2 (due) denunce penali e mi sono fatto massacrare nel corpo e nell'anima attaccando il CODICE INTERBANCARIO 500003 fino alla sua abolizione da parte della Banca d'Italia ma Tu invece di che Vie Legali stai parlando, perché Io di legale non ho visto nè Vie, nè Piazze, nè Vicoli, nè Calli, nè Campielli che portino al rispetto dei DIRITTI CIVILI, COSTITUZIONALI o UMANI in Questo paese e non in Cina.

----------------------------------------------------------------

Sul sito del "Garante" WWW.GARANTEPRIVACY.IT si può trovare il modello idoneo allo scopo.
Se queste ultime non sono conformi, oltre alle sanzioni amministrative sono previste sanzioni penali da 6 mesi a 3 anni a seconda del tipo di infrazione....." Ora andrò a controllare ma visto che cita la fonte presumo sia vero. E mi chiedo. Questa persona lo ha compilato ? Ha trovato delle irregolarità ? Ha provveduto ad andare oltre e provare a ottenere giustizia ? Perchè il punto è che a me sembrano tutti informati, tutti parlano di ovvietà e chiedono ad altri se sono per caso ciechi...Tutti sanno tutto, tutto è tanto ovvio e poi ????? Le cose restano esattmanete come sono. Allora vuol dire che cosa ? Che siamo bravi a parlare ma non ad agire. E per agire non intendo certo andare a spaccare vetrine, linciare un polizziotto e nascondersi sotto un fulard...Se esisttono vie legali per ottenere delle risposte allora ringraziamo chi ci ha dato l'imformazione, scarichiamo il modello e rendiamolo vero ! Tutti. perchè non dovremmo sentire l'esigenza di schierarci a destra sinitra o centro. Dovremmo sentire l'esigenza di ...

nathalie scopelliti 15.03.06 11:28 | Rispondi al commento |

Harry Steed 15.03.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma è così difficile pensare che questa indagine è venuta fuori, guarda caso, proprio adesso? Non che voglia essere innocentista ad ogni costo, ma prima di ogni votazione, che si tratti di politiche di regionali o comunali, esce una notizia analoga. E prima dov'erano????

mauro toni 15.03.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIANNI SILVA

Il fatto che ad un intervento educato tu riesca a rispondere solo con una battutaccia senza senso la dice lunga sulla tua capacità di argomentare.

Chiara Macchi 15.03.06 09:59 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione


Chara MACCHI!
DA QUALE PULPITO LESSICAL CORRECT!
(del resto Prodi avrebbe dominato anche con cinque minuti in meno, a parer mio),
Caro cappuccetto rosso che in questa favola italiana si farà fagocitare da quell'esseraccio con faccione da tragicomico greco.
Ma cerca di vedere le cose come stanno prima di esprimere preferenze PENSACI BENE!
Consiglio da imprenditore serio che è terrorizzato per le eventuali vendette dei nullatenenti approfittatori.
Pensa al governucolo Prodi scalciato dall'amico DALEMA...L'IRI CHE HA FATTO FALLIRE...L'Alfa Romeo che ha regalato alla FIAT (Spina nel fianco degli italiani) e La CIRIO...che come nella pubblicità diceva: Regala!
Se riesci ad apprezzare cotanta persona giustifico le tue lagne.
Se arrivi a scrivere quanto riportato tra parentesi, cara la mia bella bandiera rossa ti conviene usare il drappo per avvolgerti come in un sudario

gianni silva 15.03.06 14:48 |


gianni silva 15.03.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perche' in Italia succede una cosa gravissima come quella riguardante Storace e nessuno dice niente. Tutto normale o ancora una volta 'il complotto' e' il paese dei complotti dove i giudici si organizzano e complottano.Mai che qualcuno riconosce le proprie colpe e sparisce definitivamente.Si prende ad esempio sempre il modello americani, ma nessuno ha ricordato che per un telefono fisso messo sotto controllo (watergate) si dimise il presidente degli USA.

piero zannoni 15.03.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

risposta a Harry Steed 15.03.06 14:09

capisco benissimo la sfiducia...e chi non lo capirebbe ? ma dobbiamo essere forti credo e andare oltre la fiducia. il tuo singolo non-voto non cambierà nulla. non servirà a te ne agli altri. e poi se le cose continuassero ad andare male con chi te la prenderesti ? con qualcuno per cui non hai nemmeno detto si ( seppure incerto ) o un no ? dobbiamo cambiare le cose. non votare non serve. almeno votare contro qualcuno da un giudizio. dice " tu proprio no..vediamo gli altri..."..So che non è il massimo, lo capisco ma se ogniuno di noi non si adopera nel suo piccolo mai ninete potrà cambiare o migliorare. Nella storia di tutto il mondo, le cose quando sono cambiate ? quando tutto un popolo si è unito. finchè ogniuno guarderà nel suo orto vivrà bene o alla meglio solo nel suo orto. ma appena la vita di tutti i giorni lo costringerà a guardare oltre si troverà solo in un mondo che non solo non gli piace ma che non ha ne contribuito a creare ne a cambiare.

non credi ?

ribadisco comunque che ti capisco benissimo.

nathalie scopelliti 15.03.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA A franco tarozzi 15.03.06 11:58

Sono anch'io d'accordo con te, sia nello spirito che nel merito, anche se la mia conclusione è di limitarmi a "non votare" per l'uomo a cui tu "voterai contro" (posizione che ritengo comunque rispettabile, comprensibile e ... prossima alla ... condivisibilità).

Sai come dicevano i preti: - La fede è un dono che dio ci da perchè possiamo salvarci l'anima - Evidentemente a me non ha dato la tua fede nelle istituzioni, e se lui me l'ha data, non mi sorprende se loro me l'hanno rubata.

Di fatto io non ho la fiducia nelle istituzioni e ti assicuro che da una attenta analisi dei miei stati dell'io questa mia opinione NON E' UN PREGIUDIZIO.

Harry Steed 15.03.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
da anni segue le tue vicende, artistiche e no.
Trovo però che con il passare del tempo, e forse con l'accumularsi di torti subiti,tu abbia assinto atteggiamenti fin troppo forcaioli e giustizialisti. è suffciente che un giudice si attivi verso qualcuno che per te quel qualcuno è da espellere dalla comunitàe dalla vita politica.
in questo caso è toccato a storace.
ricordi quanti inquisiti da mani pulite sono stati poi assolti??
ritengo sia esercizio di democrazia quello che tu fai, ma non connotato da giustizia ed equanimità
ciao, in bocca al lupo

gianni berardi 15.03.06 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Allora è chiaro. Se vogliamo che le cose cambino siamo noi che le dobbiamo cambiare.
Se vogliamo che i nostri dati non vengano utilizzati impunemente cominciamo a impedire che una impiegata di banca non utilizzi i dati personali per sapere se un'amico tradice l'amica ecc ( come detto da qualcuno qui sopra ). E' lei per prima che deve ritenere ingiusto fare questa cosa. Lei. Non Berlusconi o Prodi. lei. Se la sua coscienza non gle lo dice perchè pretendiamo che lo dica la coscenza di Berluscono o Prodi ? perchè siamo così accaniti contro queste due persone ma poi siamo i primi a sbagliare ? se vogliamo che riducano le tasse prima di tutto LE DOBBIAMO PAGARE. E credetemi. anzi so che tutti voi lo sapete. Le tasse non è che non le pagano solo i politici. migliaia di Italiani non pagano le tasse o non quanto dovrebbero. E non mi dite che devono cominciare loro. Io le pago. Tutte. Ingiustamente, sono troppe, assurde...Ma le pago. E allora io posso protestare, parlarne qui sopra e cercare una soluzione insieme ad altee persone. Ma se io non le pagassi come fanno molti, fossi la priam come molti altri a guardare solo e soltanto nel mio giardino poi con che coraggio o coscienza parlo di politica di leggi e giustizia ?? Parliamo di raccomandazioni dei partiti, e di gente della tv no ? ma quanti di voi si fanno raccomandare da amici e parenti per avere un vantaggio su un altro che potrebbe meritare più di voi ? Ci aspettiamo correttezza da tutti, spariamo sentenze contro chiunque ma NOI ??? Non gli altri NOII ???

Se volgiamo cambiare il nostro paese non dobbiamo decidere fra Prodi o Berlusconi ( anche perchè onestamente a me fanno schifo tutti e due )ma decidere se ci crediamo veramente a cambiare le cose. se ogniuno di noi è pronto a sudare e a lottare. con la legge e gli strumenti che abbiamo. se ogiuno di noi è pronto a pensare al benessere di tutti.se siamo davvero disposti a vivere in un parco tutti insieme o ogniuno nel suo orticello a spese dell'orto del vicino?

nathalie scopelliti 15.03.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

un appello agli amici del blog,di destra di centro e di sinistra:discutiamo con più serenità,non seguiamo l'esempio di una classe politica arrogante e in parte corrotta.I nostri interessi,purtroppo,non sempre sono i loro.Le nostre legittime diversità di opinione e progetto devono essere il patrimonio di idee di cui dovranno tenere conto i governanti di turno.
Non ho seguito il confronto di martedì perchè in ogni caso questa volta,penso voterò contro questo governo.Non mi va bene la modifica della costituzione,non mi va bene essere governato da un uomo che accentra su di sè un incredibile potere politico economico mediatico,e che si avvale di personaggi con dichiarate nostalgie di un passato che spero tutti rifuggano.Non mi va bene la continua delegittimazione della magistratura,perchè sono convinto che i giudici siano onesti e essenziali per la difesa della democrazia e dei valori etici su cui si deve basare la vita e il lavoro dei cittadini.Non voglio rubare altro spazio agli amici del blog.Leggerò con attenzione anche opinioni divergenti dalle mie.ciao a tutti

franco tarozzi 15.03.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Darci una mano. Per il bene di ogniuno. Tutti. Senza distinzioni.
Sentiamo di tutto e leggiamo di tutto. E poi una persona che mette a disposizione uno spazio dove informarsi e parlare con altre persone viene aggredita verbalmente ? Io credo che Beppe Grillo sia un semplice cittadino. Che è stato bravo nel suo lavoro, quello di far ridere la gente. e che poi ha capito che poteva anche fare qualcosa per gli altri. se anche lui fosse fazioso qui sopra, cosa che è facilmente sbugiardabile, e questo scatenasse le ire di qualcuno come è successo...Perchè allora non ci si indigna per il tg 4, italia 1 e la rai, e tutti i gironali stampati...Sono tutti faziosi. Tutti. Ogniuno di noi è schierato chi più chi meno. Forse è più onesto ammetterlo. ma non dovrebbe essere così ovviamente. Noi poveri piccoli italiani ( definizione che continuiamoa a sentire e che a me proprio non piace )possiamo fare moltissimo. Piccoli passi ma tutti insieme. Che sia ingiusto il trattamento dei nostri dati personali è vero ? Onestamente è vero no ? per tutti destra sinistra e centro. Allora abbiamo un obbiettivo comune. Non ci sono ideologie. Chi se ne frega se lo ha fatto uno o l'altro. Combiattiamo.Altro esempio: I nomi qui forniti dei candidati politici condannati. Lo avete letto tutti immagino. Ci sono tutti i nomi. Non solo alcuni. Tutti. Lo avete stampato ? Lo avete letto bene ? pensate tutti, onestamente, senza sinistra destra centro che sia allucinante che indipendentemente dallo schieramento sia immorale e inacettabile che un uomo/donna condannato dalla legge ci possa rappresentare ? Non credo che sia un concetto che si possa discutere no ? Allora quanti di voi lo hanno stampato ? letto ? Passato ad altri ? Ovvimanete io l'ho fatto. Poi ogniuno decide come vuole. Ma possiamo TUTTI non votare per quelle persone. Tutti insieme.

credo davvero che possiamo rendere migliore il nostro paese, che dobbimao crederci. Non credo che tutti siano rassegnati e che siamo senza speranza.

nathalie scopelliti 15.03.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Io non riesco a capire.
Non riesco a capire. Forse per ignoranza ma molte delle importanti informazioni che leggo qui non le conoscevo. e mi chiedo come mai tutte queste persone che sanno per certo di truffe, incongruenze, diritti lesi ecc non si mobiliti direttamente. Ovvero, una persona sa per certo di una cosa illegale o comunque non corretta. Dice di avere le prove e rimanda a siti internet che confermano la sua tesi. Perchè le cose non cambiano ? Ha provato a fare qualcosa e non c'è riuscito oppure non ha fatto nulla ? O meglio non ci ha nemmeno provato ? Ovvero. Una persona ha scitto qui che ..." ......Iniziando dalle Banche ma verso chiunque (come prevede la Legge sulla Privacy) sarebbe grande cosa se ogni Cittadino chiedesse "l'Estratto Pubblico del D.P.S." PER VERIFICARE A NORMA DI LEGGE I COMPORTAMENTI E LE MISURE ADOTTATE per il rispetto della medesima.
Sul sito del "Garante" WWW.GARANTEPRIVACY.IT si può trovare il modello idoneo allo scopo.
Se queste ultime non sono conformi, oltre alle sanzioni amministrative sono previste sanzioni penali da 6 mesi a 3 anni a seconda del tipo di infrazione....." Ora andrò a controllare ma visto che cita la fonte presumo sia vero. E mi chiedo. Questa persona lo ha compilato ? Ha trovato delle irregolarità ? Ha provveduto ad andare oltre e provare a ottenere giustizia ? Perchè il punto è che a me sembrano tutti informati, tutti parlano di ovvietà e chiedono ad altri se sono per caso ciechi...Tutti sanno tutto, tutto è tanto ovvio e poi ????? Le cose restano esattmanete come sono. Allora vuol dire che cosa ? Che siamo bravi a parlare ma non ad agire. E per agire non intendo certo andare a spaccare vetrine, linciare un polizziotto e nascondersi sotto un fulard...Se esisttono vie legali per ottenere delle risposte allora ringraziamo chi ci ha dato l'imformazione, scarichiamo il modello e rendiamolo vero ! Tutti. perchè non dovremmo sentire l'esigenza di schierarci a destra sinitra o centro. Dovremmo sentire l'esigenza di

nathalie scopelliti 15.03.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe,
hai toccato il cuore della questione.
Il problema sta proprio nel fatto che le regole che valgono per tutti non valgono per alcuni che pur occupando posizioni, sotto questo profilo, privilegiate non sono sottoposti a controlli o altro. Aggiungo che se appartieni ad una consociazione o altro, e ne sei ai vertici, puoi accedere ad ogni informazione poiché tra i consociati vi è sempre, strategicamente, persona o persone che occupano posti e ruoli strategici, (sotto ogni punto di vista). Aggiungo, ancora, che spesso, sembra, si faccia anche pubblicità di tali particolari servizi di informazione e gestione per attirare potenziali nuovi contatti, ad ogni fine. Sembra che sia la versione sofisticata e tecnologica de ... "ho un cugino che...", "... ho un caro amico che ... può risolvere il problema". Gli euro del costo della prestazione sono solo la conseguenza di una predisposizione del sistema e delle genti del nostro paese.
Senza giudizi preconcetti, sarebbe il caso, per il futuro, di dirigere energie e sforzi per far crescere tutto il paese, piuttosto che gestire per consolidare postazioni già prese (in negativo l'esempio sta nella lettura degli esiti dell'ultima legge elettorale). E' un mondo di vecchi gestito da vecchi con vecchi sistemi; è un mondo che taglia le gambe a tutti noi che dovremo affrontare i prossimi trentacinque - quarantanni e più. Hai visto ieri sera i due contendenti per il titolo ??? Sembravano due state di cera pronte per lo scoglimento. Sembra il periodo in cui i re stanno per essere spazzati dalla borghesia che rappresenta la nuova dinamica sociale ed economica. Ma i nuovi dove sono ???. Chi sono ???? Ciao ci vediamo domani a Catanzaro.

maurizio rodino' 15.03.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

caro omar
il fatto che non ci sia un mandato per il capoccione ma per tutto o buona parte del suo staff elettorale che cosa ti fa pensare? che queste persone abbiano fatto tutto di loro iniziativa? che siano dei collaboratori estremamente zelanti? se dobbiamo aspettare sempre le varita processuali allora stamo freschi!

Francesco Gatto 15.03.06 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Non è questione di essere schierati con prodi è questione che uno che ha avuto un giardiniere - boss della mafia in villa , e come principale collaboratore un emissario della mafia al nord (parla la sentenza) non DEVE fare il presidente del consiglio ..... Prodi invece di esporre quella faccia da mortadella sorridente che è un insulto per le persone dotate di cervello che lo guardano , parlando di felicità dovrebbe alzare la voce e digli che in caso di vittoria la prima cosa dell'unione dovrebbe essere quella di togliergli le televisioni (se il berlusca vuol continuare a fare politica) senza ma e senza come .... il problema è che fanno tutti parte dello stesso sistema ed è anche interesse di questa pseudo sinistra che tutto rimanga com'è!!!

non abbiamo scampo w la democrazia

Giovanni Ceccaroni 15.03.06 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
mi dispiace molto notare che un uomo che viene accusato senza prove oggettive sia da te considerato colpevole ancora prima che venga processato.
Nn so come siano andati i fatti, ovviamente, pero' condannare prima di processare e provare le colpe è sempre molto pericoloso!!!
Cordialmente

Omar Pedrini 15.03.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI QUESTO BLOG E' SEMPRE PIU' SCHIERATO E SEMPRE MENO UN LUOGO DI RIFLESSIONE PIù DELLA METà DI NOI è PREOCCUPATO DA BERLUSCONI FINO AD ARRIVARE AD AFFERMARE CHE CITO TESTUALE(...ma il problema che frena l'Italia è sicuramente Berlusconi.). TANTI SI DICONO SODDISFATTI DEL CONFRONTO DI IERI SERA. POSTO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE DEL BLOG VOTERANNO PER PRODI E LO OSANNANO DOPO GLI SPROLOQUI DI IERI, QUALCUNO MI SAPREBBE SPIEGARE IN COSA CONSISTEREBBE LA RIFORMA DELLA SCUOLA CHE GLI è STATA DIRETTAMENTE CHIESTA? LA TAV QUINDI SI FARà ALLORA DILIBERTO E BERTINOTTI SONO RINC.... SE ALL'INDOMANI DELLA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DICEVANO IL CONTRARIO. SUI PACS NIENTE DA DIRE MA SOPRATTUTTO NULLA SULLA POLITICA ENERGETICA DEL CENTROSX. IO SONO CONTRO NUCLEARE E SO CHE LA TECNOLOGIA è PRONTA PER FOTOVOLTAICO E CENTRALI IDROELETTRICHE MARINE. LA COSA PIù SCONVOLGENTE è CHE NESSUNO DEI DUE HA AFFRONTATO IL TEMA DELL'IMMIGRAZIONE SERIAMENTE. E NON VENITEMI A DIRE CHE è COLPA DI BERLUSCONI PERCHè SOLO CHI HA CERVELLO PICCOLO E POCA MEMORIA SI PUò LIMITARE A QUESTO. GLI IMMIGRATI CLANDESTINI NON ESISTONO!!!!! è UNA CATEGORIA SOCIALE NATA DAL NULLA E DALLE NOSTRE PAURE, BISOGNA SMETTERLA DI GHETTIZZARE UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE E NON LIMITARSI A DIRE CHE BISOGNA EVITARE LE FILE DAVANTI AGLI SPORTELLI COSì VUOL DIRE CHE UNO DICE TUTTO E NIENTE.
IO IERI SONO RIMASTO DELUSO DA PRODI PERCHè DOPO CINQUE ANNI DI ASSENZA SI PRESENTA AGLI ITALIANI SENZA LO STRACCIO DI UN PROGRAMMA (approposito adatelo a leggere e rendetevi conto di come si possano scrivere tante pagine senza dire niente, altro che programma serio!!!).
PER BATTERE IL CENTRODESTRA BASTAVA POCO MA A ME PARE CHE NON L'ABBIANO FATTO. INOLTRE VORREI DIRE A TUTTI QUELLI CHE CONTINUANO A DENIGRARE IL NOSTRO PAESE DI VIAGGIARE OGNI TANTO E DI ANDARE IN FRANCIA E INGHILTERRA E APRIRE GLI OCCHI L'ITALIA E' MOLTO MEGLIO VE LO GARANTISCO

Luigi Sardella 15.03.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIANNI SILVA

Il fatto che ad un intervento educato tu riesca a rispondere solo con una battutaccia senza senso la dice lunga sulla tua capacità di argomentare.

Chiara Macchi 15.03.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi ieri, secondo me, ha farfugliato, senza dare risposte concrete ai problemi evidenziati, ma anzi divagando e generalizzando le questioni. Alla domanda: dove prenderà i soldi per i 5 punti di incremento che lei auspica, ha risposto: con la lotta all'evasione fiscale (=> riuscirà a ottenerne qualche centesimo? Non c'e' riuscito nessuno il 60 anni di democrazia), e tassando le rendite finanziarie (=> finirà che i grandi finanzieri sposteranno i capitali all'estero e i piccoli investitori si vedranno tassare quelle poche centinaia di euro di utile guadagnati dalle plusvalenze).
Berlusconi, che ci ha sommerso di percentuali e di numeri, poteva, dal canto suo, cercare di non fare una apologia del suo operato di questi cinque anni, ma pensare piu' al futuro nel caso vincesse le elezioni. Comunque l'ho visto demoralizzato, anche se i provvedimenti che ha preso nel suo governo sono innegabili, dati alla mano, poi che piacciano o no, lui qualcosa l'ha fatta!! Ma non puo' glissare in quel modo la questione sul conflitto di interessi scaricando alla sinistra il problema con le cooperative rosse; spero solo che qualcosa al riguardo la faccia la sinistra se va al governo, perchè fin'ora ha solo pensato ad evidenziare il problema (del conflitto di interessi) senza prendere provvedimenti anche quando poteva, e anche questa è una colpa innegabile.

RISULTATO: 0-0, PALLA A CENTRO.

Pierluigi Del Mastro 15.03.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente contenta: finalmente un confronto politico serio, degno di considerarsi tale.Di questo abbiamo bisogno: non urla, attacchi, sovvrapponimenti che hanno il solo scopo di confonderci.
Certo per Berlusconi è andata male:del resto uno come lui, buono solo a crerae scompiglio, caos e ad accusare i comunisti quando più non sa che dire, e a trovare forza dall'incitamento di un pubblico da stadio, diversamente non poteva andare!
Ha iniziato davvero a fanfarare sulla risposta delle quote rosa e poi non faceva altro che dire: "ribaltamento della realtà", insomma quando uno fa così significa che al di la dei suoi sorrisi da jena ridens è consapevole di seriamente difficoltà. E poi all'appello agli elettori finali che cosa ha detto?che a causa della sinistra e della legge liberticida della par condicio non è mai riuscito a fare un serio appello elettorale ai suoi elettori soprattutto nella puntata di ieri dove questa inconcepibile regolazione che concedeva tempo uguale ad entrambi i candidati gli impediva di parlare profusamente del suo programma!
Prodi invece è stato strepitoso: sinceramente non mi aspettavo da lui una tale padronanza della situazione. Calmo, vero, in grado di sapere centrare direttamente il cuore del problema ed essendo comunque in grado di respingere gli attacchi gratuiti del suo avversario.
Vai così Romano!

maria grazia pastorello 15.03.06 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODI – BERLUSCONI (Partita del 14 marzo 2006)

TRE a ZERO -questo perché:

PRIMO parlava col cuore e non solo con la mente;

DUE era pacato, sintetico, profondo e convincente;

TRE ha fatto fallire tutte le provocazioni srumentali dell’avversario;

Chiedo a chi era presente alla trasmissione televisiva in diretta, di commentare questi risultati. Giacomo Montana

Giacomo Montana 15.03.06 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per l'ultimo intervento di un minuto a Prodi, minuto che gli spettava secondo la sequenza : domanda di Sorgi - risposta Br - risposta Pr - Un minuto Br - un minuto Pr.

E'forse l'unica macchia in un confronto per il resto corretto.


Chiara Macchi 15.03.06 00:33 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !BR. PRm BRR PRR BR. PR PR.PR.PR BR! BR. BR.BR PR !


NA CHE FAI CHIARA?
ALTERNI BRIVIDI A SCOREGGE?????????????????

MA INSOMMA...CHE BLOG DI SECREZIONI CORPORALI ED EFFLUVI arrivano dai comunisti QUESTA NATTINA!!
Prima le puzze adesso i PR.pr. pr. PR.

gianni silva 15.03.06 08:08 |

gianni silva 15.03.06 08:11| 
 |
Rispondi al commento

TRADIMENTO, DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi, la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo, pensano solo alla strumentalizzazione delle simpatie degli elettori come strumento di arricchimento per sé stessi e basta.

Agli elettori serbano solo delusioni, e particolarmente agghiaccianti sono le amarezze, le frustrazioni e la povertà dilagante che ci viene fatta subire. Persino il dovere fare una vacanza per ritemprarci la salute, diviene sempre più proibitivo per le enormi difficoltà economiche a cui siamo ridotti. Deridere e schernire con fatti scandalosi il popolo, dopo le elezioni pertanto diviene il più vile e torbido tradimento della fiducia della gente che si possa mai pensare.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna nazionale soprattutto ai danni dei giovani.

In questo modo proprio ai giovani gli si toglie ogni speranza di sicurezza del lavoro e del futuro unitamente alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali, scopriamo che vi è un graduale cedimento. Graduale soltanto per salvare “la faccia” e continuare ad usufruire della sempre più redditizia fiducia della gente. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(SISU 2)…

Giacomo Montana 15.03.06 08:11| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(SISU 2)…Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo, tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato, in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti, di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie: CAPITALISTI, PARLAMENTARI, SINDACALISTI E MALVIVENTI. (tanto per citare un esempio di come vengono premiati i malviventi nella Pubblica Amministrazione e sempre più torturata una donna che lavora onestamente vittima di reati, vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com Tutti gli ONOREVOLI che andiamo a votare e informati dei fatti criminali fatti subire per 14 anni fino ad oggi a quella stessa donna, hanno sempre lasciato proseguire la consumazione del crimine e tutte le relative conseguenze. Potrei mai votarli io?

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia agli attuali parlamentari che sono al governo e ai sindacalisti, ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere. Da cittadini si dovrebbe esigere un ricambio con sostituzione generale di tutti con persone che come dice Beppe Grillo, devono dimostrare di lavorare seriamente per il popolo italiano e non solo per i propri interessi.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna, specialmente quella di fare sistematicamente abbassare il livello di vita a lavoratori e pensionati. Vogliamo preferire che continui tutto questo? Allora votiamo ancora il cavaliere Berlusconi ma senza il mio voto e di tutti quelli che hanno capito molto bene anche la sua arroganza!
La paralisi delle coscienze potrebbe fare subire tutto quanto sopra esposto. Sempre FORZA SISU! L’ideologia indipendente e pulita. Giacomo Montana

Giacomo Montana 15.03.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Oih! oih! Luigi che dici????
Non mi aspetto miracoli da Prodi e compagnia,ma il fetore e' talmente insopportabile che se non vince il centro sinistra bisogna veramente andarsene dall'italia...

LUIGI GHIGI 14.03.06 21:09 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione


DA LUIGI G H I G I!
Il marcio di questi mafiofascisti appesantisce l'aria di questo sud europa, al bivio storico della scelta tra un paese aperto al mondo, ed una repubblica delle banane col vizietto della tortura.
Non mi aspetto miracoli da Prodi e compagnia,ma il fetore e' talmente insopportabile che se non vince il centro sinistra bisogna veramente andarsene dall'italia...

LUIGI GHIGI 14.03.06 21:09

R I S P O S T A!

E' L U I G I G H I G I C H E F A L E P U Z Z E T T E!!!!
La puzza che sente è solo sua.


Gianni

gianni silva 15.03.06 08:03 |

gianni silva 15.03.06 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Non mi ero sbagliata, ho riguardato il filmato all'indirizzo

http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,News^2062,0.html

e in effetti al diciottesimo minuto circa Mimun si è dimenticato di dare la parola per l'ultimo intervento di un minuto a Prodi, minuto che gli spettava secondo la sequenza : domanda di Sorgi - risposta Br - risposta Pr - Un minuto Br - un minuto Pr.

E'forse l'unica macchia in un confronto per il resto corretto.

Chiara Macchi 15.03.06 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo perché ci si scandalizzi così tanto... forse solo per le cifre in questione, quei 200€.
Però pensate che, prima di agosto scorso mi sembra, sul sito www.paginebianche.it si potevano sapere GRATIS i proprietari di tutti i numeri telefonici. Che non è privacy secondo me, ma solo una ricerca al contrario. Ebbene questo strumento gratuito dopo la nuova legge sulla privacy è stato chiuso e sono comparsi tutti gli 892 892 o 1240 ecc... che a pagamento forniscono lo STESSO servizio che prima era offerto gratis... Chi può prendere in giro gli altri guadagnandoci lo fa sempre...

fabio biscaro 14.03.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, avete visto il confronto Pr-Br? Mi sbaglio o in una delle prime domande (la seconda, forse) Mimun si è dimenticato di dare un minuto di risposta a Prodi?
Ha risposto Berlusconi, poi Prodi (2,30 ciascuno), poi un minuto a Berlusconi e non c'è stata la replica di Prodi di un minuto.
E'solo una curiosità, qualcuno di voi l'ha notato per caso? Potrei essermi sbagliata io, naturalmente.

Chiara Macchi 14.03.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto sempre aspettando la risposta in riguArdo alla scoperta "dell'acqua calda "a parte qualche intromissione dei soliti c.......!
in attesa ascOlto le cavolate dei due di picche
che si spacciano per ASSI

maurizio riva 14.03.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il marcio di questi mafiofascisti appesantisce l'aria di questo sud europa, al bivio storico della scelta tra un paese aperto al mondo, ed una repubblica delle banane col vizietto della tortura.
Non mi aspetto miracoli da Prodi e compagnia,ma il fetore e' talmente insopportabile che se non vince il centro sinistra bisogna veramente andarsene dall'italia...

LUIGI GHIGI 14.03.06 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi,la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, “i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna.

In questo modo si toglie la sicurezza ai giovani ed alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali,scopriamo che vi è un graduale cedimento,soltanto per salvare “la faccia”.

Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo,tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato,in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti,di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie:PARLAMENTARI,SINDACALISTI,CAPITALISTI E I MALVIVENTI. (per esempio vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia ai primi due della lista ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna,(compresa quella di abbassare sistematicamente il livello di vita a lavoratori e pensionati).

La paralisi delle coscienze fa subire tutto questo. FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 14.03.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusate!!io e' poco che sono in Italia, non parlo bene Italiano pero' lo fischio, come diceva quello. A proposito del recentissimo scandalo "Laziogate" non ho ben capito ma gli spioni di Stato con i loro marchingegni, sono in grado di accedere ai CED degli istituti bancari, magari anche senza l'autorizzazione dei magistrati? Se le cose stanno cosi' "venghi bene" come diceva mio nonno. Ciao a tutti!!!

armando grisani 14.03.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera ho visto il faccia faccia da Mentana di Rutelli vs Fini: come sarebbe bello se fosse il faccia a faccia dei leader dei due schieramenti...invece che quello di stasera drogato dall'anomalia-Berlusconi...si può essere brave persone di destra o di sinistra, ma il problema che frena l'Italia è sicuramente Berlusconi. Non solo il conflitto d'interessi, ma quel populismo demagogico che abbassa il livello della dialettica politica riducendolo ai litigi da reality show. Questo è il problema vero: Berlusconi tratta noi e lo Stato come dipendenti o spettatori. Io voto a sinistra, ma il problema è più grave per la destra: immaginate se il candidato premier 'vero' fosse Casini invece che B...sarebbero c...i amari per l'Unione!

Andrea Fontana 14.03.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

MI è arrivato un fax in azienda.
Ai sensi della legge sulla privacy chi omette di mettere in pratica le misure minime per la protezione dei dati è punito con la reclusione fino a due anni e l'ammenda da 10000 fino a 50000 euro.

Ma ci vogliono prendere in giro questi? In Italia non si va dentro neanche per un omicidio di cui si conosce il copevole, figuriamoci per gli altri 80% che rimandono ad opera di ignoti. In Italia su 100 euro iscritti a ruolo lo stato riesce a malapena a ricuperarne 3 (parole di Tremonti a Ballarò).
La privacy non esiste. Basta pagare e ti dicono tutti di ognuno di noi. Le società che si occupano di queste cose si trovano sulle pagine gialle alla voce informazioni commerciali.
NOn prendeteci per il culo.

Andrea Bucci 14.03.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Trovo assolutamente vomitevole la politica (se così si può dire) portata avanti da Berlusconi & C. in questi 5 anni. Purtroppo io, come altre migliaia di persone, sono a casa in mobilità con un misero stipendio di 700 euro mensile.. e ogni volta che accendo la TV mi trovo quel nano che continua a dirmi che la disoccupazione é diminuita, che LUI ha creato migliaia di posti di lavoro, ecc. me li spiegate dove sono questi posti di lavoro?? Me li spiegate per chi sono?? E' possibile saperlo?? Io mi sento profondamente preso in giro da tutta quella gente.. Per favore toglieteli da li!!

Mauro da Treviso 14.03.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

@@@Linda Giuntini 14.03.06 16:44 |
Sicuramente il "Marcio" sta a destra e a sinistra, e forse lo continueremo a prendere nel culo( auguriamoci vasellina come se piovesse), ma mi dici che cavolo c'entra Grillo in questo rapporto anale?
Lui ci fornisce delle informazioni,si documenta, ha molte "prove" a testimonianza delle sue denunce,ha istituito questo blog, che è un punto di incontro per tutti (tu lo utilizzi, ad esempio), e in che modo ce lo dovrebbe mettere nel culo? Credi che ci stia plagiando? A noi non sembra! Qui vige la democrazia! Si può accedere tutti senza restrizioni e si può dire tutto, proprio tutto! Ti sembra che Grillo stia dicendo delle cazzate? D I M O S T R A C E L O !!! Fornisci delle PROVE EVIDENTI! Sei così documentata sui fatti loschi che coinvolgono la sinistra, allora dicci perchè Grillo ce lo butta nel culo! INFORMACI!! Noi vogliamo sapere! Altrimenti sciacquati la bocca prima di sparare accuse nei confronti di Grillo!

-----------------
dimostracelo, informaci, prove evidenti, ma li hai mai visti i post? ne hai visto qualcuno su Unipol? e quanti ne hai viste di liste con deputati di sx inquisiti come quella mondezza fatta da di pietro? lo sai che rutelli è stato condannato con sentenza passata in giudicato? e perchè secondo te non è mai nominato? ma quanti anni hai? ma che schifo è inneggiare contro i caduti di nassirya e non farci neanche un post? lo sai che nell'affare Storhacker gli unici reati penalmente rilevanti li hanno commessi coloro che hanno autenticato le firme false, comunisti che autenticano le firme dei nazi e tu vuoi prove evidenti? ma dove vivi a marziana, dov'era grillo il pupazzetto, quando la Annunziata ha intervistato Fassino ma non ti è venuto da vomitare? e il lecchino sarebbe Fede? dove era il pupazzo quando consorte ha detto che la telecom gli ha dato 100 miliardi (CENTOMIIARDONI) di vecchie lire per una consulensa? senti ripassa tra qualche anno quando sarai cresciuta e poi ne riparliamo

Silvia Bada 14.03.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA QUANDO LA FINIAMO DI SVENDERE L'ITALIANITA', LA NOSTRA DIGNITA', LE COSE NOSTRE A PREZZI STRACCIATI. SIAMO ITALIANI CA..!!!!! GUARDATE PRODI HA SVENDUTO ANCHE LA LIRA 1936,27 !!! PUR DI ENTRARE IN EUROPA. ED ERA AI VERTICI EUROPEI. COMPLIMENTI BELL'INTERESSE PèER IL NOSTRO PAESE. SE ARRIVANO IN EUROPA ADESSO GLI ALBANESI, GLI FANNO UN CAMBIO MIGLIORE. CHE CAZ DI INTERESSI HA FATTO ALL'ITALIA PRODI, NEANCHE AMICI SI E' FATTO. OPPURE I ROMENI ECC ECC IL NANO HA PORTATO A CASA DA BRUXELLES FINANZIAMENTI PER L MERIDIONE CHE MAI NESSUNO HA AVUTO !!! SE CI ENTRASSIMO ORA IN EUROPA ALTROCHE' CI RISPETTEREBBERO TUTTI ED IL CAMBIO SAREBBE STATO PIU' DETERMINANTE A NOSTRO VANTAGGIO. DOVE CI MUOVIAMO ORA FACCIAMO LA NOSTRA IMPORTANZA NON COME UN POCO DI ANNI FA CHE CI PESTAVANO SEMOPRE I PIEDI. GLI PIACEREBBE ALL'EUROPA POTER AVERE ANCORA PRODI COSI CI POTREBBE SCHIACCIARE ED ABUSARE DI NOI COME VOGLIONO. NO FINO A QUANDO C'E IL NANO, FINI E COMPAGNI CIò NON ACCADRA.

MAURI ZIO 14.03.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una volta devo ringraziare un soldatino come Deaglio e un pupazzetto come GRILLO per aver riproposto il filmato e quindi avermi dato la possibilità di rivedere un pezzo storico della politica italiana.
Per la prima volta infatti il nostro Presidente del Consiglio non si è pisciato sotto davanti all'arroganza e alla umiliante denigrazione che ha sempre distinto i nostri partner europei in particolare i "valorosi" rappresentanti dell'asse franco-tedesco, per la prima volta, infatti si è dimostrato coraggio e non l'incredibile codardia con la quale per un non specificato senso di inferiorità si erano sempre distinti gli uomini di governo che ci avevano rappresentato prima di Berlusconi.
Vedere un nazistello mangiapatate assalito dalla propria bile per la reazione di Berlusconi mi ha fatto inorgoglire e il tuo miserabile tentativo, comico grillo, di denigrare sempre e comunque l'italia gli italiani e chi li rappresenta è inutile come sono inutili le (purtroppo centinaia) persone che ti vengono dietro.
ualcuno dice che la metà degli italiani che votano a sinistra sono cialtroni opportunisti e l'altra metè degli emeriti imbecilli ... in verità gli imbecilli sono molti di più

Silvia Bada 14.03.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace, Non sono Grillo

Sig. Angelini

Capisco il suo punto di vista, ma cosa c'azzeccano i fatti con la politica.

Vede, a mio giudizio Lei dovrebbe allargare la sua visuale del problema: quando le intercettazioni si fanno in regime di Par Condicio il più delle volte non succede niente di irrimediabile.

La Banda che ha ricevuto il colpo, lo restituisce a stretto giro di posta alla Banda che lo ha tirato la quale, a sua volta, ha i mezzi per la compensazione.

Il problema si rende etremamente grave quando una delle Bande o addiruttura il Sistema Bandocratico colpiscono l'individuo non bandizzato: questo è il fulcro del problema.

La pregherei di pensarci un attimo sia che lei militi nella Banda Ridens che nella Banda Piangens e poi devolva un suo libero pensiero a favore di chi non si dedica al Banditismo e ne ha due Palle Così (non rieso ad allargare oltre le mani) di metodi oramai istituzionalizzati.

Lei si sorprende che in politica si usino certi mezzi ?

Perché non provare a sorprendersi se qualcuno dice che può dimostrare che questi mezzi NON vengono utilizzati ?

So che a pensare male si fa peccano, ma, i laici, laicamente, si sbagliano più raramente dei credenti e dei creduloni.

Non si preoccupi dei diritti di chi fa politica, si preoccupi piuttosto dei diritti di chi le palle agli altri non le rompe.

Con saggeza

Harry Steed 14.03.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

@ Ivo Pisano

uando dici 'voi e la democrazia cristiana' dimostri ipso facto di non sapere neanche cos'è la democrazia cristiana (no, non ha molto a che fare coi comunisti), solo per questo ritengo inutile addentrarmi in una risposta alle tue frasi campate in aria.
E poi no, non credo neanche che Prodi abbia mandato i vandali a sfasciare Milano, anche se è 'comunista' non è così stupido da pensare che questo giovi alla campagna elettorale.

Quando dici 'mooooooooo...lto più di qualcosa di buono è stato fatto' ti sarei grata che mi spiegassi cosa, perché sono laureanda in Scienze Politiche e Internazionali a Pisa e ti assicuro che i professori costituzionalisti sono a dir poco scioccati dalle 'riforme' costituzionali aberranti promosse dal centrodestra, per non parlare del famoso contratto con gli italiani, palesemente carta straccia (per colpa, certo, di comunisti, recessione e buco nell'ozono...).

Chiara Macchi 14.03.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho sempre ritenuto che fino a quando non è comprovata la colpevolezza una persona è innocente... vedo invece che si emettono sentenze quando i fatti non sono ancora confermati.

Allora vorrei che la stessa "puntualità" anche, ad esempio, per l'affare Unipol-Consorte.

Ho stima di lei Sig. Grillo e credo che lo "sparare" nel mucchio non faccia parte della sua etica a meno che lei non sappia cose che non sono ancora state diffuse con certezza.

Attendo una sua risposta.

Mauro Angelini

Mauro Angelini 14.03.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

scusa Beppe perche' ogni volta che ci sono le
elezioni scopriamo tutti "l'acqua calda "

ciao maurizio riva

maurizio riva 14.03.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono estremamente fiducioso!!!Vedrete!!!L'Annunziata "intervisterà" Prodi con la sua arguzia, sagacia e determinazione al pari o peggio di come ha fatto con Berlusconi: gli rammenterà della svendita dell'IRI,delle manette sventolategli in faccia da Di Pietro,della sua corsa al Quirinale da Scalfaro a piangere, della vera prima legge "ad personam" costruita apposta per lui per salvarlo, dei "pacs", della "Tav", dello scandalo Unipol, dei rapporti con i "no global" di Caruso...e Prodi manterrà la sua flemma (...) e risponderà a tutto...nonostante le interruzioni e l'incalzare della "Venere di Milo " di Saxa Rubra...

Carmine Di Florio 14.03.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbè Berlusconi ha un conflitto di interessi grande come il Monte Bianco, possiede giornali riviste televisioni banche finanziarie imprese edili catene di distribuzione pubblicità assicurazioni e chi più ne ha più ne metta.
Ma non è meglio lui che ci mette la faccia che altri poteri forti che ci mettono Prodi?, riflettete, ma se era così ingordo e viscido non gli conveniva fare il gioco della sinistra e mettersi con Occhetto ai tempi della "gioiosa macchina da guerra"? basta vedere chi è andato a votare le primarie ad Ottobre scorso scegliendo Prodi o no? banchieri, faccendieri, imprenditori, "intellettuali", famiglia Agnelli-Tronchetti-Provera-Moratti-Gnutti-Consorte-Colaninno-Garrone-Geronzi-DeBenedetti-Montezemolo-Zingone ecc. ma non vi puzza questo? non vi puzza che eminenti giornalisti ed opinionisti che vanno da Paolo Mieli a Beppe Grillo siano così da sempre schierati? che la sezione milanese dei DS alla procura di Milano si sia così clamorosamente esposta come mai aveva fatto? avete visto che come ha fatto freddo ci sono stati i problemi di gas? e a chi dobbiamo questo se non ad una politica che scentemente ci ha reso schiavi di certi padroni? oppure sperate che i motivi siano ecologici? poveri illusi se non c'era sto governo avevano aumentato le tariffe e chi? proprio loro i succitati padroni che hanno già "comprato" da Prodi quello che era dell'IRI (cioè nostro) e che ora ci vogliono presentare il conto pensate alle case passate alla Pirelli Re con le cartolarizzazioni alle banche pubbliche BNL Banca di Roma ecc passate a Geronzi all'Enel passata agli ex verdi dei comitati NO NUKE come Chicco Testa pensate ai telefoni passati a Colaninno e Tronchetti Provera, tutti "imprenditori" cioè non industriali gente che ha avuto concessioni e soldi in prestito, che sono venuti dal nulla e che presto o tardi dovranno risarcire i debiti e quel giorno, per noi sarà un vero guaio
MEDITATE GENTE! VE LO STANNO METTENDO IN QUEL POSTO, E GRILLO E' UNO DI LORO!!

Silvia Bada 14.03.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbè Berlusconi ha un conflitto di interessi grande come il Monte Bianco, possiede giornali riviste televisioni banche finanziarie imprese edili catene di distribuzione pubblicità assicurazioni e chi più ne ha più ne metta.
Ma non è meglio lui che ci mette la faccia o altri poteri forti che ci mettono Prodi?, riflettete, ma se era così ingordo e viscido non gli conveniva fare il gioco della sinistra e mettersi con Occhetto ai tempi della "gioiosa macchina da guerra"? basta vedere chi è andato a votare le primarie ad Ottobre scorso scegliendo Prodi o no? banchieri, faccendieri, imprenditori, "intellettuali", famiglia Agnelli-Tronchetti-Provera-Moratti-Gnutti-Consorte-Colaninno-Garrone-Geronzi-DeBenedetti-Montezemolo-Zingone ecc. ma non vi puzza questo? non vi puzza che eminenti giornalisti ed opinionisti che vanno da Paolo Mieli a Beppe Grillo siano così da sempre schierati? che la sezione milanese dei DS alla procura di Milano si sia così clamorosamente esposta come mai aveva fatto? avete visto che come ha fatto freddo ci sono stati i problemi di gas? e a chi dobbiamo questo se non ad una politica che scentemente ci ha reso schiavi di certi padroni? oppure sperate che i motivi siano ecologici? poveri illusi se non c'era sto governo avevano aumentato le tariffe e chi? proprio loro i succitati padroni che hanno già "comprato" da Prodi quello che era dell'IRI (cioè nostro) e che ora ci vogliono presentare il conto pensate alle case passate alla Pirelli Re con le cartolarizzazioni alle banche pubbliche BNL Banca di Roma ecc passate a Geronzi all'Enel passata agli ex verdi dei comitati NO NUKE come Chicco Testa pensate ai telefoni passati a Colaninno e Tronchetti Provera, tutti "imprenditori" cioè non industriali gente che ha avuto concessioni e soldi in prestito, che sono venuti dal nulla e che presto o tardi dovranno risarcire i debiti e quel giorno, per noi sarà un vero guaio
MEDITATE GENTE! VE LO STANNO METTENDO IN QUEL POSTO, E GRILLO E' UNO DI LORO!!

Silvia Bada 14.03.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISPOSTA A

-----------------------------------------------------------
Giorgio Piermaria 14.03.06 11:56 | Rispondi al commento |
-----------------------------------------------------------

De ANNUNZIATA - BERLUSCONI
-----------------------------------------------------------

Ti ricordi il film in cui Tom Cruise, alla fine. interrogando il collonello dei marines chiede: -
Colonnello, ha ordinato (con l'intollerabile impertinenza di un Subalterno che non assume l’attesa posizione genuflessa), Colonnello ha ordinato Lei il codice rosso ?! ... - . Beh, ti assicuro che il meccanismo psicologico è lo stesso, che lo Scorpione se ne è reso conto e ha punto la Rana anche se lo stava portando sulle spalle al di la' dello stagno andando a fondo con Lei perché questa "è la sua natura" (la natura dello scorpione). E non ci sarebbero stati santi in grado di a dissuaderlo.

E' probabile che anche i giornalisti guardino i film in televisione anche se vengono trasmessi su Rete 4 ma il Gioco può essere ripetuto a perfezione e con successo anche senza aver visto il film.

Harry Steed 14.03.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA A

-----------------------------------------------------------
Giorgio Piermaria 14.03.06 11:56 | Rispondi al commento |
-----------------------------------------------------------

De ANNUNZIATA - BERLUSCONI
-----------------------------------------------------------

Ti ricordi il film in cui Tom Cruise, alla fine. interrogando il collonello dei marines chiede: -
Colonnello, ha ordinato (con l'intollerabile impertinenza di un Subalterno che non assume l’attesa posizione genuflessa), Colonnello ha ordinato Lei il codice rosso ?! ... - . Beh, ti assicuro che il meccanismo psicologico è lo stesso, che lo Scorpione se ne è reso conto e ha punto la Rana anche se lo stava portando sulle spalle al di la' dello stagno andando a fondo con Lei perché questa "è la sua natura" (la natura dello scorpione). E non ci sarebbero stati santi in grado di a dissuaderlo.

E' probabile che anche i giornalisti guardino i film in televisione anche se vengono trasmessi su Rete 4 ma il Gioco può essere ripetuto a perfezione e con successo anche senza aver visto il film.

Harry Steed 14.03.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono Adriano Morelli, uno studente al secondo anno di ingegneria informatica all'università di Pavia.
Seguendo il corso di "Comunicazione digitale e multimediale" ci è stato richiesto, come prova finale, di esporre una realizzazione nostra, riguardo quello che sta "dietro" una generica entità riguardante la comunicazione.
Subito ho pensato: "Quale entità migliore, se non il Blog di Beppe Grillo?"
E' proprio questo lo scopo di questo messaggio.
Vorrei intervistare i normali utenti del blog per capire meglio chi sono le persone che gravitano attorno a questa realtà che è "Il Blog di Beppe Grillo".

Chiunque fosse interessato mi scriva ad "adriano.morelli01(chiocciola)ateneopv.it" (al posto di "(chiocciola)" mettete "@", non scrivo l'indirizzo nel normale modo perchè gli spammer sono sempre in caccia di nuove persone da molestare...) entro la fine di Marzo ed io gli invierò le domande.
Grazie per l'attenzione, ciao a tutti

Adriano

Adriano Morelli 14.03.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' facile per i politici fare i verginelli affermando che, sebbene beneficiari di attività criminali, sono innocenti perchè all'oscuro di tutto, vista la quantità di sottocoda e lacchè da cui sono circondati e che fungono da filtro.
Come Berlusconi per la corruzione dei finanzieri in occasione dei controlli fiscali alle sue aziende o Storace per le note vicende.
Una soluzione c'è; basterebbe introdurre il criterio della responsabilità oggettiva, come nel calcio ...

Ettore Belosi 14.03.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma mi son perso qualcosa, oppure la Mussolini, sempre pronta a pazzìa come nu masaniello, non abbia fatto UN SOLO commento alla notizia che il suo "nemico" la volesse fregare? Poteva urlare "l´avevo detto!",o almeno dichiarare una frase di difesa:niente!Che pagliacci!Tutto per uno strapuntino di potere...e parlano di dignita`e orgoglio...

paolo moretti 14.03.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento

se vince prodi ..o meglio se se ne va berlusconi proporrei a beppe grillo di far parte del governo,in qualche modo.....io sinceramente mi sentirei piu' al sicuro.bravo grillo bravo per aver informato gli italiani,perlomeno quelli che volevano capire,sulla realta' dell'italia berlusconiana.io voglio grillo al parlamento!

marina macorini yaouanc 14.03.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio parlare di Annunziata.
Se fosse successo in America o in Inghilterra, il premier che abbandona di fronte alle domande incalzanti di una giornalista, avrebbe già perso le elezioni.
Ma siamo in Italia, terra in cui, in certi ambiti, si trova con facilità chi è disposto ad inchinarsi di fronte ai potenti e così una che non si piega diventa lei l'anomalia.
Infatti in altri campi parliamo di "sudditanza psicologica", nel maldestro tentativo di minimizzare, come se si trattasse di una bazzecola.
L'Annunziata non è il mio massimo come giornalista, ma ha fatto quello che tutti i suoi colleghi avrebbero dovuto fare in quella situazione.
Io spero che ad aprile riusciremo a toglierici di mezzo questo essere impresentabile che risponde al nome di Silvio, però dobbiamo capire che, chiunque governi, dobbiamo ribellarci sempre a chi offenda la nostra dignità di persone.

P.S.: Non ho capito l'intervista rilasciata sull'argomento da Travaglio, persona che per tanti versi stimo ed apprezzo. Egli infatti fa un processo alle intenzioni di Annunziata dimenticando i termini della questione sono riassumibili in: schiena dritta di fronte ai potenti!

Giorgio Piermaria 14.03.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per gianni silvia.
Credo che il piccione sia morto perche ha sentito la canzone che ha vinto il festival di sanremo. Questo e' il male del tuo piccione e di tutta la gente che si fa governare da incapaci,mortadella o prosciutto che sia. Pensi che Povia abbia vinto il festival perche e' bravo? Pensi che al governo ci vada qualcuno perche' e' bravo?

Francesco Vasciarelli 14.03.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento

A me meraviglia che ancora vi sia il simbolo della falce e martello sulle bandiere,e mi meraviglio per il fatto che ancora si dicono comunisti=(nazifascisti) questa è la democrazia italiana,schiaccia un pensiero politico dichiarato fuori legge,e ne mantiene uno con tanto di simbolo che in quanto a crimini di guerra e stragi è superiore al nazismo per l'80% circa 20 milioni di morti ha procurato il comunismo,ma dovevamo apsettare il 2006 per sapere e ricordare le FOIBE il 2006! e questo secondo voi è informazione bipartisan? questa secondo voi è giustizia sociale,nei libri di storia non si acenna nemmeno di cosa è stato il comunismo,ma lo vediamo oggi sulla nostra pelle,dato che quei paesei esportano prostituzione e criminali,perchè persone devastate dalla povertà e dall'oscurantismo comunista che per altro bruciava libri o fucilava persone che magari si prodigavano in qualcos'altro che usciva dal regime...
Io sono per l'equilibrio e per la giustizia,dunque l'unica cosa che il presidente del consiglio ha fatto di buono è ricordare a tutti, che il comunismo nei fatti e quindi nei numeri è stato 80 volte peggio del nazifascismo.
Quei simboli dovrebbero essere vietati e tolti dalla bandiere,allora si che saranno partiti seri.
Per il discorso Storace,non so nulla c'è del marcio e ci sarà sempre,se devo ragionare per antipatia lo schiafferei dentr e butterei la chiave,non mi è mai stato simpatico,ma non posso ragionare per simpatie e antipatie...
Non posso che constatare però anche la pendenza ormai di Beppe di puntare il cannone solo da una parte in vista della campagna elettorale,spero che non sia cosi ingenuo da fidarsi dell'unione che è un vero quazzabbuglio.
A parte il signor Caruso,vi ricordo che fino a quest'estate il signor Vladimir Luxuria faceva animazione in un locale vicino roma facendo Pompini in pubblico ai cubisti..no comment.

lucifero luxore 14.03.06 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe, sto leggendo questi giorni il libro di alexander stille edito da garzanti "citizen berlusconi" che ho trovato particolarmente interessante in questi giorni di totale confusione degli italiani in overdose da propaganda elettorale. cosa ne pensi di consigliarlo a chi ancora è indeciso sul da farsi? saluti

vanni catgiu 14.03.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

ehm...posso fare una domanda sciocca, e se magari qualcuno mi risponde in privato e' meglio visto quanto cacchio e' lungo sto blog,....ma se alle imminenti elezioni...il 100% della popolazione votante si astenesse dall'esercitare il suo diritto/dovere...e se continuasse cosi anche alle votazioni successive...potrebbe cambiare qualcosa? e sopratutto cosa accadrebbe? magari e' un'idea stupida...ma forse...


Cara Sign.ra Molinari, ha ben fatto lei a scrivere il cognome della "annunziata" con la lettera minuscola, così come si fa con le cose o gli animali perchè il suo comportamento è stato quantomeno disdicevole, per non dire peggio, una che da ex presidente Rai ha sempre sostenuto di essere obiettiva (vedi i molteplici tapiri consegnati alla signora da Striscia la notizia in proposito...).
Berlusconi è quello che è, nel bene e nel male, arrogante o non arrogante e sarà la gente a giudicarlo per il suo operato il prossimo 9 aprile, ma è altrettanto vero che non sentiamo certo il bisogno di assistere quotidianamente all'esportazione della democrazia di giornalisti militanti, magistrati super partes che appena girano l'angolo si candidano con gli ex comunisti, disobbedienti con fedine penali infinite (Caruso) che devastano città e chiedono per questi gentiluomini l'amnistia ancora prima di avere un seggio in parlamento ... questa è la visione della vostra democrazia !!
Criticate le guerre e poi eleggete chi le vota e le sostiene, idolatrate Prodi e non vi ricordate i suoi misfatti all'Iri ed alla Cirio, vi alleate con tutti e con il contrario di tutti pur di arrivare alla poltrona, è sì che nei 5 anni di governo avete fatto molto! Non si ricorda una sola cosa fatta dalla sinistra, o meglio l'unica cosa che si ricorda è l'assenza di scioperi per 5 anni senza che nel frattempo fosse rinnovato alcun contratto collettivo di lavoro! Ma forse la miglior cosa fatta dalla sinistra al governo è stata l'introduzione dell'euro ... infatti oggi Prodi in campagna elettorale parla di abbassare il cuneo fiscale di 5 punti in un anno perchè con l'avvento dell' euro le famiglie non ce la fanno ad andare avanti! Ma si rende conto di chi sono questi ciarlatani? Io non critico certo il mondo "buono" della sinistra, fatto di persone responsabili, rispettabili e generose, ma di queste persone non ce ne sono nelle liste della sinistra si documenti pure. Saluti a lei e buon 2006.

Luca Mariani 14.03.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bhe....mi apsettavo peggio...il tariffario e' davvero alla portata di tutti...mi sorge un dubbio...anzi...un considerazione un po' perversa...visto che lo fanno loro...possiamo farlo anche noi....quindi perche' non usufruire del servizio? a me farebbe comodo sapere le consistenza bancarie di alcuni miei clienti...insomma...dovrebbe essere giusto poter utilizzare i servizi che utilizzano sti bambocci che abbiamo al governo! che siamo differenti da loro?

emiliano tomei 14.03.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'avvallo di Berlusconi alla sfilata dei suoi alleati a Milano che inneggiavano al Duce, e dopo la sua frase che prevede brogli elettorali, e dopo che Previti ha chiamato a raccolta i suoi fidi, possiamo dare per certo che i brogli elettorali li farà la CDL. A meno che non si richieda a gran voce la presenza ai seggi della OSCE (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione), organismo internazionale che controlla il corretto svolgimento delle elezioni. Beppe sei l'unico che può richiedere una cosa simile. Ciao Alda

alda radaelli 14.03.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare a chi ancora parla di comunismo che siamo sempre al gioco del portatore nano che addice tutto il male al comunismo. Prodi non è uno stinco di santo e non ha per niente carisma ma almeno spara meno balle.. e poi sinceramente a me la mortadella piace più delle sole..
A chi attacca Beppone dico Grillo non è infallibile ma almeno è VERO.. come diceva Totò.. AGGIORNATEVI

Enrico Grillo 14.03.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Per Gianni silvia.
Se i tuoi amici la smettono di prenderci per il culo a noi passa l'incazzatura.
Vorremmo un avversario con delle idee non bande di arraffoni che rispondono solo al loro portafogli.

luca brondo 14.03.06 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Monica Di Maio
ed all'amico Marco Giannini BLOGGHISTI COMUNISTI.

Mi capita spesso, sopratutto quando i comunisti parlano di Berlusconi di percepire come si possa odiare. Nel vero senso della parola.
Mi chiedo anche il perchè!
Al vertice delle motivazioni metto la sfiga di costoro in ogni istante della vita che conducono, la sfortuna, i mali di famiglia, le esperienze di tossici in famiglia, l'invidia, la voglia di narchia che è fraintesa con la lvoglia di libertà. ecc. ecc.
Una volta si sciacquavano le bocche di costoro con acqua e sapone.
ORA SCRIVONO SUI BLOG di Cavalletta! pardon Grillo.
Tutto questo frullare nei vostri cervelli di negatività, arrivano a convincerVi a dar fiducia al personaggio più enigmatico e falso delle "favole italiane"
Il pacioccone che ha l'anima ed il carattere di lupo...
E si mangerà tutti VOI cappuccetti rossi.
Nessuno gli taglierà il pancione per fare uscire quanto si sarà digerito...
FINE DELLA STORIA!

E SE POI NON CE LA FARETE?
diverrete camikaze d'Italia?

gianni silva 14.03.06 08:51 |

gianni silva 14.03.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno comunisti!!!!!

Oh Grillo come mai non parli di Prodi quando era il presidente della Cirio?

Poi... leggo di molta gente ceh se viene eletto il nano dice di emigrare... Bene!! meglio così, almeno poi potrà dire che ha raggiunto almeno uno dei suoi obbiettivi... creare posti di lavoro!

P.S. se emigrate voi operai impiegati ecc ecc, non è che importa alla gente.. anzi, aumentate la possibilità di far lavorare gente che era a casa. Il brutto è se emigra (o meglio immigra) una "padrone" e porta il lavoro all'estero... sai che risate mi faccio dopo a vedervi in tv con i copertoni bruciati a fermare una tangenziale o un autostrada oppure a rompere vetrine del MC DONALD

A lavorare COMUNISTIIIIIIIIII

pietro locascio 14.03.06 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AIUTO!!!!!!!!!!!
chiedo aiuto!
Chi può mi dia una mano!

Questa mattina davanti alla vetrina della mia esposizione a Pandino, in centro al paese, ho trovato un piccione morto. Sta lì, immobile, con il capino raccolto su se stesso. E' morto dopo aver scacarazzato almeno una decina di volte sul pavimento di antichi preziosi mattoni posizionati ad intarsio geometrico.
CHE FACCIO?
CHIAMO IL SISDE? L'ASL? O LA CAPASANTA DI PRODI? Temo per la VIARIA di STORACE ma penso che l'uccello si sia suicidato al solo pensiero che gli accaniti in attesa di vendetta ed eccitati da abituale tendenza masochista ce la facciano a far vincere mortadella ammuffita.
Il dubbio permane...
Non sarà morto di viaria???????

A I U T A T E M I !!!!!!!

gianni silva 14.03.06 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARI RAGAZZI - MI DISPIACE - MA DEVO DISILLUDERVI:

I PREZZI PER LA VIOLAZIONE DELLA PRIVACY PRESENTATI SU QUESTO BLOG - PER CUI RINGRAZIAMO IL BUON GRILLO - SONO PREZZI POLITICI: PREZZI PRATICATI IN CAMPAGNA ELETTORALE NEL MOMENTO DI MAGGIOR BISOGNO IN CUI NON SI BADA A SPESE E per giunta PAGATI CON I SOLDI DEGLI ALTRI (I CONTRIBUENTI):

IN REALTA’ QUOTIDIANA I PREZZI PRATICATI SUL MERCATO DELLA VIOLAZIONE DELLA PRIVACY SONO MOLTO MOLTO PIU' BASSI E QUESTO e' UN SETTORE DI MERCATO CHE IN ITALIA E’ COSI’ EVOLUTO DA FARE CONCORRENZA AI CINESI.. CI SONO TANTI PENSIONATI CON VALIDA ESPERIENZA DA STATALI E BANCARI CHE VIVONO DI QUESTO.

SCORDATEVI DI FAR SOLDI VENDENDO LA VOSTRA PRIVACY: I PREZZI SONO CROLLATI E ORMAI E' ROBA CHE NON VALE PIU' UN CAZZO***.

BISOGNEREBBE CHE COMINCIASSIMO AD INTERESSARCI DI QUELLA SPECIALE E DILAGANTE TIPOLOGIA DI VIOLAZIONE DELLA DIGNITA' UMANA CHE E' LA DISCRIMINAZIONE DIFFAMATORIA PER DIVERSITA' NELLO STILE DI VITA USATA IPOCRITAMENTE E PREVENTIVAMENTE SEMPRE PIU' SPESSO ANCHE IN AMBITO ISTITUZIONALE SU PRESUNZIONE DI COLPA IN GRADO DI ESPELLERE DALLA SOCIETA’ "CHIUNQUE".

QUESTO E' UN PROBLEMA IN EVOLUZIONE PER IL QUALE NON ESISTE UN MECCANISMO SOCIALE DI RECUPERO DELL'ERRORE (una specie di rifasatore meccanico - una specie di giubileo) CHE IMPEDISCA LA DISTRUZIONE IRREPARABILE DELL'IMMAGINE DI UN UOMO SU UNA SEMPLICE DENUNCIA (alla ENZO TORTORA).

IL FATTO CHE QUESTA VOLTA "SIA STATO NOMINATO" STORACE CHE, A PELLE E PER POSIZIONE POLITICA … ecc. ecc., NON e' SUFFICIENTE A COMPENSARE LA REALTA' GENERALE PROFONDAMENTE LESIVA DEI DIRITTI UMANI (UNA VITTORIA DI PIRRO).

Harry Steed 14.03.06 04:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi sorprendo, e questo mi preoccupa! sono le solite insinuazioni che facciamo ogni giorno, senza presunzione di veridicità, ma quando vengono svelate e constatate dai fatti non mi sorprendo. mi chiedo poi, se questo è l'unico vero modo per raggiungere il prestigio politico, o se ci sia un qualche potere occulto reale che impedisce, comunque, di fare il contrario, e con questo intendo la cosiddetta massoneria. quest'ultima è forse "l' entità" che gestisce non tanto la politica, ma i modi e i mezzi per raggiunngerla e per viverla; dunque, anche coloro che ne possono far parte. sarà tutta una fantasia ma se venisse scoperto tutto ciò non mi sorprenderei e, per l'ennesima volta, mi preoccuperei... ALTRO CHE DIETROLOGIA!

ANTONIO ANNUNZIATA 14.03.06 03:03| 
 |
Rispondi al commento

L’APICE DELLA DELUSIONE DELLA VERITA’ E DELLA FRANCHEZZA.


Solo chi non vuole vedere e sapere può dire che il governo di Berlusconi ha portato sollievo all’Italia.


I fatti però sono testimonianze che restano tanto vergognose quanto indelebili nella storia d’Italia.


Il tempo non potrà mai attenuare l’inganno operato verso il popolo con le promesse mai mantenute.


Troppe inerzie, illusioni, simulazioni, dissapori persino in scandali nazionali si sono verificati in mezzo a furie bestiali di offesa dei diritti della dignità dei cittadini che si sono penalizzati e umiliati, calpestando persino la nostra buona fede.


Dobbiamo renderci conto che questo comportamento è sempre stato facilmente possibile per il confluire di forze politiche e non politiche, legali ed illegali apparentemente tutte eterogenee e staccate ma in effetti legate e saldate tra di loro da tutta una serie di fili invisibili.


Un sistema per mezzo del quale talvolta, da un lato vengono premiati i malviventi dopo la violazione di reati gravi con le impunità più vergognose e lasciati persino in posti di dirigenza e di responsabilità nella Pubblica Amministrazione di un ospedale pubblico e dall’altro vengono distrutte e continuamente rovinate, derise e schernite per lunghissimi anni, persone fatte ammalate e divenire disabili in servizio e per causa di servizio.


Tutto lo scandalo e relative gravi conseguenze vengono pacificamente continuate e tacitamente accettate dal Governo Italiano anche dopo due vittorie avanti al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia.


Chi viene protetto dal subire un regolare processo penale per lesioni colpose gravissime, con la prescrizione dei reati e poi ancora per falso ideologico, omissione di atti di ufficio e violenza privata da mobbing, come se ancora tutto ciò ancora non bastasse, gli viene dato persino il consenso di calpestare due sentenze..CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE.(2)

Giacomo Montana 14.03.06 01:46| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(2)… di due Giudici Amministrativi del T.A.R. La signora Giovanna Nigris da vittima del crimine e i suoi aguzzini che le hanno rovinato la salute, la vita, l’esistenza pacifica e dignitosa, la vita di relazione e il suo patrimonio, ne sono divenuti degli inconfutabili e lampanti esempi così come meglio narrato e provato nel sito web di legittima difesa della stessa signora: http://www.mobbing-sisu.com .


Sono sempre rimasto estremamente sconvolto e scioccato, dal dovere constatare tutto questo marciume proprio in Italia, ove sono nato, lo avrei capito se fosse successo nel terzo o quarto mondo, ma che succeda pacificamente in Italia nel terzo millennio non mi da pace.


Non mi da pace vedere morire lentamente una donna sotto la morsa della violenza e della connivenza, dell’omertà e complicità. Chiedo scusa a tutti se non mi faccio gli affari miei ma proprio non ci riesco e non mi do pace.


Chiunque credo, proverebbe quello che provo io davanti a tutte queste torture tacitamente accettate da chi è stato informato dei fatti.


A fronte di tutta questa vergogna, da quando so che anche l’Italia manda le sue truppe ad esportare la civiltà e la democrazia rabbrividisco e mi vergogno di avere il Governo presieduto dal cavaliere Berlusconi che vede la civiltà e la democrazia ad un livello che in Italia da quello che abbiamo visto, con lui in realtà non esiste.


E’ da un sistema di movimento in vasi capillari di interessi economici a tutto campo che col governo di Berlusconi viene fatto raggiungere alla gente, l’apice della delusione e della amarezza senza precedenti e i più sconcertanti dal dopo guerra ad oggi.


Si mettono in circolazione in Italia e si diffondono sostanze tossiche fatte di ingiustizia senza fine da una parte e di inerzia senza soluzione di continuità dall’altra, sistematicamente,pacificamente,senza temere nessuna giustizia terrena, perché è risaputo che la giustizia vera. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE

Giacomo Montana 14.03.06 01:45| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


..(3)… oggi in Italia non esiste. Tutto il peggio di quello che poteva capitare è accaduto in cinque anni tra la vegetazione e la penombra di una molteplicità di combinazioni di circostanze, capaci di paralizzare il buon senso e la ragione.


Speriamo che dopo le elezioni saranno possibili dei percorsi promettenti e senza inganni, speriamo anche che alimentino e facciano forza al nostro amor proprio, per mettere a fuoco il rapporto che intercorre tra fenomeni di offesa dei diritti e della dignità dei cittadini e la paralisi indotta della coscienza, sconfinati incredibilmente nell’assurdo di una società che malgrado tutto abbiamo l’enorme coraggio di chiamare ancora società civile. PER L’ITALIA: SEMPRE FORZA SISU!

Giacomo Montana 14.03.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, bravo Beppe... Parliamo di privacy. Di questa legge 196/2003 che è una delle pagliacciate degli ultimi anni...
Norme che impongono a tutte le aziende e gli enti un ENORME spreco di energie e di vagoni di carta... Informative da consegnare a fornitori, clienti, dipendenti, terzi... Consensi al "trattamento dei dati" da raccogliere da tutti quanti. Password, antivirus, nomina di responsabili, di incaricati, di custodi delle password... Documento programmatico sulla sicurezza da redigere e aggiornare annualmente... Alla fine le aziende si rivolgono a un consulente (gli esperti di privacy nati da un giorno all'altro come funghi) e pagando l'ennesima parcella si liberano in parte della gatta da pelare...
Tutto ciò passi, anche se per me occuparmi di questa insulsaggine è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso...
Il fatto è che le stesse pastoie sono state imposte anche alle associazioni di volontariato!
Ora, chi sceglie di fare del volontariato ha visto un problema che nessuno sino a quel momento ha risolto (tipo: come fanno a mangiare le persone immobilizzate in un letto, a casa propria o anche in ospedale, se nessuno le aiuta? come fanno le persone anziane residenti in piccoli centri e che non guidano a recarsi a visite specialistiche in città? come possono i ragazzini con famiglie un po' disastrate riuscire a scuola se nessuno li assiste quando fanno i compiti? etc.) I volontari quindi si riuniscono in associazioni e dedicano il loro tempo libero, GRATUITAMENTE, per risolvere, o almeno tamponare quei problemi. Il volontariato e la burocrazia sono inconciliabili, perché il primo spesso è nato per superare le barriere imposte dalla seconda...
Beppe, per favore, glielo spieghi tu a Rodotà che noi volontari abbiamo di meglio da fare che non sprecare carta??? Il nostro prezioso tempo libero lo vogliamo donare TUTTO a chi ne ha bisogno, e non perdere neanche un minuto in pratiche d'ufficio cretine! Né possiamo permetterci software e consulenti!

zia Elena 14.03.06 00:37| 
 |
Rispondi al commento

ma siamo sicuri poi che Storace se ne sia andato da solo? credo che la sua destra lo abbia mandato... nel grande gioco di marketing del nano, che continua ad usare tutti i possibili mezzucci di chi vuole vendere un prodotto, si mandano via pedine e si fa finta di arrabbiarsi con l'Annunziata... veramente credete che il marpione non sapesse che lei era incazzata nera con lui? avete notato per quanto tempo le ha tenuto la mano alla fine pur di continuare a recitare il pezzo ben preparato? e poveretta lei che tentava disperatamente di riavere il proprio arto sequestrato...si è incazzata ancora di più, ha capito di essere stata usata dal nano.

monica di maio 13.03.06 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SI TRATTA DI SCEGLIERE TRA BERLUSCONI E PRODI.QUESTA E' LA PROVA CHE GLI ESSERI UMANI SONO DIVISIBILI IN DUE CATEGORIE MENTALI.RIDIVISIBILI IN MILIARDI DI SOTTOCATEGORIE.

YURY PASTORE 13.03.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me ha detto bene Boselli (la Rosa) : non era il caso di fare nuove inchieste in piena campagna elettorale.
B. la sommerà ai casini combinati da quei deficenti a Milano e alla terrificante (in tutti i sensi) Annunziata, un altro incasso ... perchè 'ste indagini non possono non sembrare tendenziose e di parte.

[ il Bufalo ]

Marco Poli 13.03.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento

ad aprile deve vincere la sinistra non ne posso piu di certe facce al governo la prima legge deve essere quella sul conflitto d'interessi che silvio si occupi solo di affari.......non morira' certo di fame deve sparire dal parlamento italiano voglio un bel po' di sano comunismo.......trikeeballake!

GIUSEPPE NOTARANGELO 13.03.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa è solo la punta dell'icesberg, loro fanno quello che vogliono. Caro Beppe tu sei un personaggio pubblico e la politica ti tollera, io cittadino comune, per aver evidenziato sul sito della nostra associazione www.calabrialibre.it, dei comportamenti non proprio corretti di alcuni politici calabresi e dei loro congiunti sono stato querelato per diffamazione. Che ci lascino almeno la libertà di opinione, dopo averci tolto tutto compresa la privacy.

Giorgio Durante 13.03.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile, un tariffario ... pazzesco. Mi dicono che parlo tanto, ma di fronte a certe cose rimango senza parole. Grazie Beppe

Giusi Rotondo 13.03.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Trovo comiche le dimissioni a fine legislatura. Ansai che sforzo, come direbbe lui. Se fosse stato all'inizio del mandato non lo avrebbero staccato dalla poltrona neanche con la gru. Le notizie sugli spionaggi le sospettiamo e le subiamo. Siamo il paese dei grandi fratelli o no? I profeti di sventura da anni hanno previsto la morte dell'anima. Infatti il controllo delle persone porta alla loro morte psicologica. Meno male che noi ci difendiamo! Hai trasformato lo strumento di giogo in strumento di libertà e rivoluzione. Lode a Grillo!

roberta ratti 13.03.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Scuaste ,
non centra molto con questo posto , ma credo debba interessa a tutti
www.luogocomune.net
tante cose che non sappia o sull' 11 settembre

vi ringrazio tutti

elena fietta 13.03.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate
non centra molto con questo post , ma credo sia dovere segnalarvi questo sito :

www.luogocomune.net
vi prego andate a vederlo è nostro diritto sapere
e pregherei tutti quelli che hanno altre informazioni di segnalarle .

elena fietta 13.03.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho la dannata impressione che il caso Storace sia solo la punta dell' iceberg. E' evidente che la privacy come è attualmente intesa dalla legge è una sola: serve a creare un mercato surretizio ed illegale del "dato sensibile" perchè una "res omnii" vale niente ma una "res regis" può aver valore. La tua idea di fare un tariffario generale assomiglia all' idea di Pannella di vendere la droga dal tabaccaio. Se la cocaina la vendessero in "blister usa&getta" a 5€ al pezzo con su sopra scritto a caratteri cubitali "..TIE! CREPA ST....O DROGATO!" il mercato della droga cesserebbe di esistere in 24h per manifesta mancanza di "fashion" e "appeal". Allo stesso modo se chi volesse assumere informazioni su altri cittadini dovesse essere regolarmente palesato mediante la remunerazione dell' informazione a chi ne è titolare, allora il "dato sensibile" cesserebbe di colpo di avere qualsivoglia interesse perchè " ..CHI SI NASCONDE NON E' IL SORVEGLIATO, MA IL SORVEGLIANTE!.." Altro che "GRANDE FRATELLO", trattasi generalmente di piccolo bischero.

Gabriele Pagliarani

Gabriele Pagliarani 13.03.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento

La privacy è una cosa importante da non sottovalutare a me sembra che quì si voglia mandare tutto in barzelletta.

Renato Bugna 13.03.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sig. Paglia Giorgio Paglia 13.03.06 16:14 il "Blog" offre l'opportunità di fornire informazioni utili a tutti i Cittadini, e, forse, anche a Beppe (magari già la conosce però non si sa mai).
Il Sig. Pi Erre 13.03.06 16:25 dice molte cose condivisibili e non credo stia scherzando! Forse ironizza: meno male.
Sono d'accordo con Lei che "L'Italia è un Paese dalla democrazia fragile, che sta attraversando una crisi profonda e non solo economica. Ormai l'etica, i valori....". Quanto al rispetto, purtroppo, credo sia un valore meno importante di un tempo che deve essere rivalutato a partire dalla scuola e dai mezzi di comunicazione (TV in testa). Per questo desidero dare il mio contributo sulla Privacy. Iniziando dalle Banche ma verso chiunque (come prevede la Legge sulla Privacy) sarebbe grande cosa se ogni Cittadino chiedesse "l'Estratto Pubblico del D.P.S." PER VERIFICARE A NORMA DI LEGGE I COMPORTAMENTI E LE MISURE ADOTTATE per il rispetto della medesima.
Sul sito del "Garante" WWW.GARANTEPRIVACY.IT si può trovare il modello idoneo allo scopo.
Se queste ultime non sono conformi, oltre alle sanzioni amministrative sono previste sanzioni penali da 6 mesi a 3 anni a seconda del tipo di infrazione. Per non continuare a farci sviare da false notizie o notizie vuote, questo è un modo corretto ed anche efficace per RISPETTARE LA LEGGE E LE PERSONE. Appunto smascheriamo gli imbroglioni, x non passare "da fessi", smascheriamo sopprusi e inadempienze, le irregolarità piccole o grandi che siano. Collaboriamo, dimostriamo di essere un popolo unito e non un gregge allo sbando, stando uniti non ci possono fregare, imbrogliare o derubare. Agiamo, non limitiamoci alla chiacchera.
Da parte mia ho cercato di fornire un piccolo contributo.
Saluti a tutti

Giovanni Ficco 13.03.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Non scherziamo proprio con questi argomenti! L'Italia è un paese dalla democrazia fragile, che sta attraversando una crisi profonda e non solo economica. Ormai l'etica, i valori, il rispetto non esistono più, così quando si vuole distruggere una persona non resta che decidere quando e dove. Per il come c'è solo l'imbarazzo della scelta. Privacy inclusa!

Giorgio Paglia 13.03.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

a Emiliano Caponi

Il problema Caponi, è che questa destra, offre talmente tante opportunità di essere attaccata che per forza di cose qualcuna cade a poca distanza da appuntamenti elettorali. E definisco "opportunità" ciò che i Giudici più correttamente e giustamente chiamano reato.

Luc Besson 13.03.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Con tuto il rispetto per chi non la pensa come me.. ma la famigerata legge sulla PRIVACY e fatta soprattutto per la tutela di chi non vive nella legalità...
Una legge che hanno voluto tutti i politici, da destra a sinistra...
A me personalmente non me ne frega un ca... se i miei dati li vedono altri, purche non li usano per scopo di truffa e di lucro, ma esistono gia leggi in materia.
Il problema fondamentale dell'Italia è che le regole esistono e nessuno le fa rispettare.

Filippo Luly 13.03.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vuole fare questa gente?
Ma peggio ancora la Mussolini che fa l'offesa, lei che democrazia non sa neanche cosa significa.
Forse è meglio pensare ad altro. Stasera ho un appunatamento con un tizio che da un po' non vedevo. Un bel vigile urbano (sposato) molto ben fatto e che mi sa far divertire, soprattutto a letto.
Ciao.

http://bastarda-dentro.blogspot.com/
Monica


Buongiorno

Caro Beppe
che ne pensa del confronto pre elettorale di mortadella vs il Piccolo. chi vincerà?.
Spero che lei legga questa mail e si metta come io le mani nei capelli

Manuel De Marchi 13.03.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

proprio come quando al Mortadella fu fatto esplodere una specie di triccheballacche sotto casa e due minuti dopo era lì fuori a denunciare il caso davatni a telecamere e flash...accidenti che velocità!!!
Roberto Corelli 11.03.06 21:53 |

Coda di paglia?

giovanni da penne 13.03.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento


A EMILIANO CAPONI.

L'eterna idiozia della giustizia a orologerìa.

"Mi piace però notare come ancora una volta un caso politico/giudiziario ai danni della destra venga fatto esplodere ad un mese esatto dalle elezioni politiche. Tattica trita e ri-trita di una sinistra che per avere speranze di vittoria, essendo totalmente inacapace di esprimere idee e credibilità nell'ammucchiata dei suoi alleati, ricorre ancora una volta alla tattica della propaganda denigratoria nei confronti del "nemico". "

Vorrei permettermi di chiederLe - dopo la tragicomica performance dalla Annunziata non son più sicuro del fatto che si possa far domande di testa propria,in autonomia..- quando mai in Italia non viga un clima di campagna militarelettorale.
Tutti gli anni ce n'è una: per le europee,le regionali,le amministrative,le supplettive,le politiche..qualche referendum..
E con mooolti mesi di anticipo si comincia a respirare la cangerogena atmosfera da battaglia all'ultimo sangue- il nostro, ovviamente.
E allora mi chiedo: perchè mai perseguire i politici? Presenti, passati e futuri, di ogni rango e specie..
LORO ci rappresentano, LORO lo fanno per noi,lavorano per noi e per il nostro benessere, noi li scegliamo e noi li vogliamo!! A cosa servon mai dunque queste bestie psicopatiche togate,che si accaniscono per cosa? Per garantire la legalità a tutti i livelli?
Abbasso la legalità, dunque. o meglio, IN BASSO la legalità: perchè se loro lo possono fare e sono onorevoli milionari, beh, lo facesse un comune cittadino sarebbe un delinquente in carcere.
E tanto più mi slascia allibito questa ridicola polemica democraticamente SUICIDA se poi, lo stesso che la solleva ammette: "non mi stupirei se Storace fosse davvero colpevole".

Sì ad una stampa libera,indipendente e capace di smascherare i potenti (chiunque essi siano) e svelare i loro giochetti sotto banco!
Sì ad una giustizia che non guarda a scadenze di nessun genere,ma solo al comune interesse della collettività!

Andrea Giovanardi 13.03.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Beppe... non eri tu quello che diceva di voler essere intercettato etc. addirittura col tuo bel faccione in una serie di volantini?

http://www.beppegrillo.it/2005/09/io_voglio_esser.html

Lorenzo Eccher 13.03.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
vorrei capirci qcosa, se possibile,sui finanziamenti per il fotovoltaico.Sono stata in Germania e con mia grande sorpresa ho visto centinaia di tetti coperti letteralmente di pannelli.non penso che la geografia sia un'opinione e per questo vorrei sapere perchè nel nostro bel paese questo sistema alternativo stenta a partire;lasciando perdere tutte le possibili polemiche (a quanto ne so ci siamo presi una multa per aver sottosfruttato gli incentivi per l'energia alternativa del dopo Kioto)cosa posso fare per sapere come trovare i fondi,sempre ammesso che la regione Piemonte ne eroghi, e quanto devo aspettare per un nuovo bando,visto che ormai sono tutti scaduti?
ps. ho saputo che in Calabria davano l'incentivo del 70%,sarà possibile averlo anche al nord?
grazie mille!!!

giovanna abellonio 13.03.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, cari amici
il problema è che purtroppo gli Italiani rubano tutti... siamo un popolo fondamentalmente disonesto. La politica c' entra il giusto: il mercato dei dati telefonici e bancari viene fatto da mediocri funzionari disonesti per potersi comprare l' ultimo modello di orologio o di scooter e far finta di essere più ricchi o di successo di quel che in realtà sono.
Questo è un paese alla rovescia dove l' amoralità
è vista come un valore perchè viene ritenuto legittimo e giusto essere disonesti per poter apparire.
Nei supermercati i beni più rubati non sono i generi di prima necessità ma i beni costosi o di lusso di uso comune.
Se, ad esempio, per una controversia, ti rivolgi ad un giudice di pace non devi essere nella ragione per vincere e nemmeno avere un buon avvocato ma egli deve sopratutto essere "vicino" al giudice.
Nel nostro paese, per vivere bene, non necessariamente dobbiamo essere dei buoni cittadini.

ernesto donati 13.03.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ OLEG MARTINI

--------------------------------------------
i manifestanti pacifici, vengono provocati continuamente dalle forze dell'ordine con insulti e minacce di ogni genere
--------------------------------------------

si è proprio visto, i teneri agnellini provocati ingiustamente e i cattivoni in divisa che gli facevano le boccacce.
Ma dove vivi ? Credo non a Milano altrimenti avresti visto la sassaiola partita dai teneri agnellini prima ancora che la polizia scendesse dai furgoni.
Io ho sentito taaaante frasi carine e prese per il c...o, ma non venivano dalla gente in divisa te lo assicuro. La gente in divisa se ne stava zitta prendendosi sassate.
E non sono un poliziotto ne uno di quei ragazzi.
Sono solo un cittadino che ha visto un sacco di ragazzi che erano li SOLO per fare casino e spaccare tutto, altro che essere stati provocati.
NON DICIAMO BALLE.

Emilio Viotto 13.03.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con quello che vengono pagati i lavoratori dipendenti come me non è un'idea così malsana vendersi qualche informazione ;-p

Forse qualcuno dovrebbe riflettere un momentino su TUTTE le conseguenze del libero mercato senza regole. Ivi comprese le palle galattiche sulla riduzione delle tariffe per il cittadino, sul miglioramento dei servizi (mai riscontrati) e sui risparmi per le aziende (fatti sulla pelle dei lavoratori precari e non). E se alla fine qualcheduno in questo belpaese in cui abbondano i furbievasoritotali e i politicichebeccanounsaccodisoldiperfareillorointeresse
avendone la possibilità arrotonda lo stipendio c'è da stupirsi poi così tanto?

Saluti desolati

federico carboni 13.03.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON ESISTE PIù PRIVACY.... SIAMO TUTTI CONTROLLATI
NON ESITE PIù LA LIBERTA'DI PENSIERO
NON ESISTE PIù IL GIORNALISTA....TUTTO VIENE BOICOTTATO DAI PERSONAGGI CHE SI CREDONO POLITICI.
NON ESITE PIù LA POLITICA......CI SONO SOLO LITIGI E OFFESE,INGIURE E DOBBIAMO ASSISTERE A QUESTO SCEMPIO OGNI GIORNO.
NON ESISTE PIù L'INFORMAZIONE....LE NOTIZIE NON VENGONO MAI RACCONTATE COSI COME SONO REALMENTE.
SIAMO ARRIVATI ALLE RIVOLTE, ALLE DISTRUZIONE DI MACCHINE E NEGOZI ALLA VIOLENZA CONTINUA,ALL'ARROGANZA ,AGLI ABUSI DI POTERI.
MA DOVE SIAMO, DOVE VIVIAMO, DOVE SONO FINITI I NOSTRI DIRITTI,LE NOSTRE LIBERTà,LA NOSTRA VITA. MA IN CHE MONDO VIVIAMO!!!!

CLELIA MENNA 13.03.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Con la privacy mi pare che si sia creato un mercato florido dei dati personali, di cui alcuni, quelli delle utenze fisse, erano a disposizione di tutti.
Questo desiderio voyeristico di impicciarsi dei fatti altrui, nasconde l'incapacità di esistere per quello che si vale o si pretende di valere.
Dimostra che senza gli scheletri nell'armadio del concorrente, maggiori o uguali ai propri, da utilizzare per ricatti o contro ricatti, di "politica" vera non c'è altro.
Concordo con la richiesta di moratoria fatta da un politico radicale.
Infatti da tutta questa storia esce un quadro confusionario che induce più ad astenersi che a votare.

vittorio ferramosca 13.03.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Non sono rimasto molto sconcertato da quello che ha fatto Storace e non mi ha sconcertato neppure il comportamento di Berlusconi nell'intervista all'Annunziata! E ti dirò di più non mi hanno nemmeno sorpreso i tafferugli di Milano! Oggi viviamo in un'epoca in cui tutti siamo spiati, tutto è programmato e fatto per raggiungere un determinato scopo....Storace ha fatto quello che ha fatto per dimostrare a tutta Italia chi è, se ce ne fosse stato bisogno! Berlusconi ha fatto quello che ha fatto per farsi ancora più propaganda (visto che 6 televisioni a disposizione non gli bastano) e per far capire che lui povero cucciolo è la vittima preferita dai Diavoli Rossi, la Annunziata a fatto tutto quello che ha fatto per ritornare ad avere un pò di credibilità a sinistra, visto che ne aveva persa un bel pò dopo aver avallato l'uscita di determinati personaggi dalla RAI e in qunato ai casini di Milano si possono spiegare: è facile essere un terrorista o un sovversivo di sinistra, ed è facile anche essere un terrorista ed un sovversivo di destra, quando si porta un cappuccio....e poi guarda caso proprio in campagna elettorale...Uhmmm!!! Per me c'è qualcosa sotto....

Andrea Montesi 13.03.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENVENUTI NEL MONDO DEL GRANDE FRATELLO
SVEGLIAAAA.

Santo Mistretta 13.03.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento

excusemua' Beppe,
ogni giorno son qui a leggere e ad aprirmi gli occhi
ma ADESSO UNA COSA NON VA
lo mettiamo un bel tread su GLI IMBECILLI DI MILANO che attaccano mac donald con dentro bimbi che mangiano patatine ?
lo mettiamo un tread su i DEFICENTI che a Milano in duecento hanno dato fuoco a macchine e a un negozio ?
lo mettiamo un tread su quei ragazzi che dovrebbero VERGOGNARSI DI ESISTERE e che dopo aver tirato sassi alla polizia si nascondevano dietro le loro divise per non essere LINCIATI dai milanesi disgustati ?

no dico così, per par condicio

ciao
emilio

Emilio Viotto 13.03.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Angelo Cristofanelli post del 12.03.06 h.16.05
------------------------------------------------

Per dovere di precisione:

1 - Lenin studiò legge e non biologia alla facoltà di Kazan'

2 - Di DNA non capiva nulla come tanti altri del resto perchè il primo studio di Watson e Crick venne pubblicato il 25 Aprile del 1953 e lui era morto il 21 Gennaio del 1924.

Corrado Sansone 13.03.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione la Dandini!!!
Tutte ste polemiche su Storace e i brogli, su Berlusconi che se ne va dallo studio Tv, etc etc...
servono solo per togliere l'attenzione dell'opinione pubblica sullo sfacelo dell'economia italiana... a pochi giorni dalle elezioni.
In più servono alla destra per poter gridare al LUPO al LUPO contro la magistratura...e i comportamenti delle cosiddette.... persone di sinistra (anche se è molto che non vedo persone di sinistra nel nostro paese...)

Parliamo dell'Economia!!!
Parliamo dell'Immigrazione!!!
Parliamo del Mercato del Lavoro!!!
Parliamo delle Pensioni!!!
Parliamo della Scuola e dell'Università!!!
Parliamo della Ricerca!!!
Parliamo della Giustizia!!!
Parliamo delle Infrastrutture!!!
Parliamo degli Uffici Pubblici!!!
Parliamo dell'Informatizzazione del Paese!!!
Parliamo dei Beni Culturali!!!
Parliamo dell'Evasione Fiscale!!!
Parliamo dei Fondi per la Cultura!!!
Parliamo dell'Abusivismo Edilizio!!!
Parliamo dell'ENERGIA!!!

Delle TV non ne parlimo più perchè tanto a noi poveri cittadini non ci cambia niente se fede va o non va sul satelite, se burlaska se ne va da uno studio tv gridando, se dell'utri sta in giro invece che in galera...

Limitiamoci a non votare chi presenta nelle liste per il parlamento dei condannati in via definitiva...
ps: non sapevo che burlaska avesse usufruito dell'Amnistia... eh eh eh...
Oleg Martini

Oleg Martini 13.03.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il nano dovesse vincere le elezioni nuovamente.....EMIGRO.

Iolanda De Nicola 13.03.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

aggiungo solo alcuni spunti al tema, dei quali puoi controllare tu stesso la veridicità, se vuoi:

- tutti gli impegati dei call center TELECOM, WIND, OMNITEL E TIM, gli impiegati delle banche etc etc etc hanno un accesso NON CONTROLLATO (e difficilmente contrllabile a dire il vero) ai nostri dati personali.
E' anni che affermo che la PRIVACY non esiste più... e da un bel pò anche!!!

ESEMPIO 1: l'impiegata bancaria che si prende il numero di telefonino dei correntisti facoltosi per uscirci insieme!!!

ESEMPIO 2: l'impiegata di call-center che controlla i tabulati del telefonino del fidanzato, o del fidanzato dell'amica per sapere a chi telefona e se gli fa le corna.

ESEMPIO 3: vai a informarti per un mutuo in banca e SENZA aver acceso una pratica di richiesta di mutuo con quella banca... la banca suddetta controlla se tu hai già dei mutui con altri istituti di credito.

STIAMO ATTENTI!!! STIAMO MOLTO ATTENTI!!!

Qui NON si parla di SISDE o SISMI... non so se mi sono spiegato.
Ci sono delle falle enormi nel sistema di difesa della NOSTRA privacy QUOTIDIANA.
Siete avvisati.

Buona giornata.

Saverio Serio 13.03.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento

....che dire della pesssima scenata del nano ieri al programma dell'annunziata??
Senza commenti........la sua arroganza non ha limiti......
Ma poverino, non è colpa sua...è sempra stato abituato ai monologhi mai interrotti con l'essere strisciante di vespa.......
Ma non prova mai un po di vergogna?????????????????

Iolanda De Nicola 13.03.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/96.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Il listino prezzi della nostra privacy:

» Storace definisce le regole per la campagna elettorale da Il paese delle meraviglie
L'onorevole Storace ha finalmente definito le regole e gli strumenti democratici per la competizione elettorale nel Paese delle Meraviglie. [Leggi]

11.03.06 22:34

» La privacy da Il Blog di Kenny
La privacy non esiste. E’ solo una questione di prezzi. Ti svegli la mattina, controlli la posta elettronica e un provider sa dov’eri alle 7 di mattina. Sali in macchina vai al casello e paghi col telepass, e Autostrade SPA sa dov’eri... [Leggi]

12.03.06 02:12

» Risparmio etico e segreto bancario da LaPetizione
Da qualche tempo a questa parte sono diventato un acerrimo nemico delle banche e dei banchieri che le dominano. Le ultime notizie a riguardo, non hanno fatto altro che confermare la mia tesi, e cioè che le banche tradizionali sottraggono al circuito de... [Leggi]

14.03.06 13:01