Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il piffero di montagna


piffero-di-montagna.jpg

Piero Ricca, il giornalista che urlò “Puffone” all’elefantino nel Palazzo di Giustizia di Milano, e che per questo fu condannato, ha fatto un’incursione ad una conferenza di Fassino.
Piero Fassino parla di priorità del lavoro, della centralità del lavoro, dell’importanza del lavoro, insomma del lavoro.
Ricca lo interrompe, gli urla se ha intenzione di mettere mano alla legge sul conflitto di interessi per non consentire più a nessuno di essere eletto e di governare grazie alle televisioni.
La risposta di Fassino: “la legge sul conflitto di interessi non dà lavoro a nessuno” e “vanno definite quali sono le priorità di chi vuole governare questo Paese”.
Ricca aggiunge: “Cinque anni e non l’avete fatta (la legge sul conflitto di interessi), Berlusconi è al Governo anche grazie a voi”.

Con una legge sul conflitto di interessi, senza le televisioni ad personam, questo governo non sarebbe durato sei mesi. Invece è durato cinque anni.
Ma questa non è la priorità dei Ds, come già affermò a suo tempo D’Alema, per loro Mediaset è una risorsa del Paese.
Ma questi di chi fanno gli interessi?
Dei loro elettori o dell’elefantino?
Senza libera informazione non c’è democrazia, non è possibile attuare nessun programma di governo, non è possibile stabilire alcuna vera priorità.
Senza libera informazione abbiamo però avuto Fazio, Consorte, l’appoggio sconsiderato alla Tav in Val di Susa.
Del resto è nella loro natura, al punto di non ritorno tirano sempre dritto.

12 Mar 2006, 17:55 | Scrivi | Commenti (1880) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tipo:"Sì, prima VOI andate a lavorare e poi NOI sistemiamo le cose.".
Come no.
Vogliono andare a cena fuori ed una volta arrivati alla cassa, farsi pagare.
Nah.

francesco schiavelli 28.11.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Voglio farvi una domanda: secondo voi quante probabilità c'erano che la polizia di Londra decidesse nel 2005 di fare una esercitazione antiterrorismo, immaginando degli attacchi con esplosivi piazzati proprio nelle stesse stazioni in cui poi gli attacchi sono realmente avvenuti, nello stesso giorno e alla stessa identica ora? La risposta è semplice: le stesse probabilità che c'erano, nel 2001, che la difesa aerea americana e la CIA decidessero di simulare un attacco a palazzi e grattacieli, con aerei civili dirottati, proprio nel giorno e nell'ora in cui i veri attacchi sono avvenuti...
Non ci credete?
E' tutto documentato sul mio sito, su www.xander.it/verità11settembre.htm e su http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3048

Alberto Lupo 12.05.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
siamo due elettori del centrosinistra, viviamo nel "berlusconissimo" Veneto. Abbiamo riletto con stupore su Repubblica che Fassino ritiene ancora Mediaset una risorsa del paese, nonostante le polemiche in campagna elettorale.
A noi sembra che questa "azienda" sia stata responsabile dell'abbattimento socio-culturale dell'Italia.
Ne sia prova fatto che vediamo i nostri genitori (gente semplice e senza titolo di studio) "lobotomizzati" davanti alla TV, tanto da non riuscire ad intessere un dialogo sul tempo la domenica a pranzo insieme.
Si può certo obiettare che la televisione commerciale è una realtà presente in tutto il mondo e che si sarebbe diffusa anche senza Berlusconi. Ad essere maliziosi, però, si può pensare che Mediaset sia stata volutamente propedeutica all'avvento del "Caimano".
E se la sinistra si dimostrasse capace di ricostruire culturalmente il paese?


Monica e Alessandro Dal Molin 18.04.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
abbiamo vinto con un solo gol di scarto, su rigore, ai tempi supplementari.
Abbiamo vinto male.
Ma abbiamo giocato bene, e comunque ABBIAMO VINTO.
Da due giorni sono in orgasmo permanente, al pensiero che per la nostra vittoria è stato decisivo il voto che un infido comunista - dopo questi fatti, tale diventerà Tremaglia agli occhi di Berlusconi - ha voluto concedere agli Italiani all’estero…
Cari saluti,
Roberto Sega

PS: ma è proprio necessario che cittadini italiani che risiedono in permanenza all'estero votino in Italia? Non si corre il rischio che il loro voto abbia doppio valore: all'estero e qui da noi?
Certo, finchè i risultati sono questi, VA BENE COSI'!
PPS: quanto ci sono costati gli exit poll? Non sarebbe il caso di abolirli, data la loro evidente dimostrata fallibilità, oltre che la loro sostanziale inutilità?
Chi li vuole, se li paghi!!

roberto sega 12.04.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

CHE CAZZO VOTO? AIUTATEMI.
PRODI?Un dc?Mai quello se ha bisogno di 2 euro ti inveta una tassa sulle scorregge.
Berlusconi?Per favore paradossalmente meglio Fini se pur fascista.
Comunisti?Vecchi arretrati troppo attacati ai loro amici islamici
Lega?Belle poaroòe ma sono i primi a dare lavoro nero ai poveri disperati ,per non pagare tasse e girare con le loro auto da 70/80.000€.
Cosa voglio io?Controllo serio
dell'immigrazione,espulsioni immediate in fragranza di reato ,altro che processi,lotta seria all'evasione,pagare tuttti pagare meno ,tasse salatissime per prodotti importati,ma anche prodotti fatti fare all'estero e portati in italia con etichette griffate,vero furbetti,aspesi,armani e company,vero fiat e company.
Ma faccio un appello a tutti verificate che i prodotti che consumate siano prodotti dico prodotti in italia altrimenti qui andremo ad una guerra fra poveri per un posto di lavoro.
Se nessun partito ha questi requisiti votate scheda nulla mandiamoli a casa tutti vogliamo un parlamento con metà deputati e senatori a metà stipendio ,la politica è una missione non un business.
Se propio dovete mettere una croce a questi 4 ....
allora tappiamoci il naso e forse dico DI PIETRO forse l'unico coraggioso a sfidarli i mafiosi della politica,che favoriscono l'immigrazione forse .
NON mi fido di nessuno venite a Milano,guardate questi 4 immigrati che hanno attività dove nessuno va a controllare i requsiti igienici sanitari permessi licenze,xchè.Chi è complice di tutto questo,siamo davvero diventati da Europa A EURABIA?Come scrive la grande FAllacci.Quali soluzioni ditemelo cazzo.Basta colori rossi neri verdi blu,voglio uomini decisi capaci senza paura,non solo in Italia ma IN tutta Eropa,scusate EURABIA.
Ora vi lascio buon voto a tutti,viva l'Italia,viva la Lbertà,Viva un partito che non c'è CIAO

daniele ferrero 09.04.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento

CON QUANTA PAZIENZA HO DOVUTO ASPETTARE,
CON QUANTA BUONA FEDE SONO STATO AD ASCOLTARE,
CARA,CARA DEMOCRAZIA SONO STATO AL TUO GIOCO,
ANCHE QUANTO IL GIOCO SI ERA FATTO PESANTE,
COSI' MI SENTO TRADITO O SONO STATO INGANNATO,
MI SENTO COME PARTITO E NON ANCORA APPRODATO,
SENTO UN VUOTO,SENTO UN VUOTO AL MIO FIANCO,
E NESSUNA CERTEZZA MESSA NERO SU BIANCO.
CON BENEDETTA ARROGANZA SONO STATO AVVILITO.
CON QUANTA LEGGEREZZA SONO STATO ALLEGGERITO;
CARA,CARA DEMOCRAZIA,GEMMA IMPERFETTA,EQUAZIONE SBAGLIATA NON SCRITTA E MAI CORRETTA.
DEVOTISSIMI DELLA CHIESA.FEDELISSIMI DEL PALLONE,NULLAPENSANTI DELLA TELEVISIONE,
SIAMO I RAGAZZI DEL CORO.LE CASALINGHE SEMPRE DACCORDO E LA CLASSE OPERAIA NEMMENO ME LA RICORDO....
DEMOCRAZIE PUBBLICITARIE.DEMOCRAZIE ALLO STADIO.DEMOCRAZIE QUOTATE IN BORSA.FANTADEMOCRAZIE...
LIBERTA' AUTORITARIE E LIBERTA' EGUALITARIE DEMOCRAZIE DEL LAVORO.DEMOCRAZIE DEL RICORDO E DELLA DIGNITA'...
AIH! CHE PESSIME ORCHESTRE,CHE BRUTTA MUSICA CHE SENTO,QUI' SI SECCA IL FIORE IL FRUTTO DEL NOSTRO TEMPO.
SONO GIORNI DURI....SONO GIORNI BUGIARDI...
CARA DEMOCRAZIA RITORNA A CASA CHE NON E' TARDI.......CARA DEMOCRAZIA RITORNA A CASA CHE NON E' TARDI.......

Claudio M. Berardi 08.04.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

CON QUANTA PAZIENZA HO DOVUTO ASPETTARE,
CON QUANTA BUONA FEDE SONO STATO AD ASCOLTARE,
CARA,CARA DEMOCRAZIA SONO STATO AL TUO GIOCO,
ANCHE QUANTO IL GIOCO SI ERA FATTO PESANTE,
COSI' MI SENTO TRADITO O SONO STATO INGANNATO,
MI SENTO COME PARTITO E NON ANCORA APPRODATO,
SENTO UN VUOTO,SENTO UN VUOTO AL MIO FIANCO,
E NESSUNA CERTEZZA MESSA NERO SU BIANCO.
CON BENEDETTA ARROGANZA SONO STATO AVVILITO.
CON QUANTA LEGGEREZZA SONO STATO ALLEGGERITO;
CARA,CARA DEMOCRAZIA,GEMMA IMPERFETTA,EQUAZIONE SBAGLIATA NON SCRITTA E MAI CORRETTA.
DEVOTISSIMI DELLA CHIESA.FEDELISSIMI DEL PALLONE,NULLAPENSANTI DELLA TELEVISIONE,
SIAMO I RAGAZZI DEL CORO.LE CASALINGHE SEMPRE DACCORDO E LA CLASSE OPERAIA NEMMENO ME LA RICORDO....
DEMOCRAZIE PUBBLICITARIE.DEMOCRAZIE ALLO STADIO.DEMOCRAZIE QUOTATE IN BORSA.FANTADEMOCRAZIE...
LIBERTA' AUTORITARIE E LIBERTA' EGUALITARIE DEMOCRAZIE DEL LAVORO.DEMOCRAZIE DEL RICORDO E DELLA DIGNITA'...
AIH! CHE PESSIME ORCHESTRE,CHE BRUTTA MUSICA CHE SENTO,QUI' SI SECCA IL FIORE IL FRUTTO DEL NOSTRO TEMPO.
SONO GIORNI DURI....SONO GIORNI BUGIARDI...
CARA DEMOCRAZIA RITORNA A CASA CHE NON E' TARDI.......CARA DEMOCRAZIA RITORNA A CASA CHE NON E' TARDI...

Claudio M. Berardi 08.04.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento


Felicità è il diritto di un Cittadino a ricercare la sua piena realizzazione economica e spirituale

Infelicità è uno Stato che vuole stabilire dei limiti, minimi e massimi, a questa ricerca

L’unico limite: anche gli altri hanno diritto alla felicità

Franco Gasparini 06.04.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
forse vado fuori tema, ma lo voglio esprimere lo stesso:

Il recente “bon mot” di Berlusconi (consentitemi di non chiamarlo “onorevole”, termine che non gli si addice) mi ha offeso, ma non più di tanto, considerato che ormai da anni, con toni denigratori, mi sta definendo “komunista”, mi dice che sono fesso perché pago le tasse, ed ultimamente mi ha detto che la mia esistenza, per l’Italia, è stata solo una palla al piede...
Quello che più mi ha scandalizzato, invece, sono stati i calorosi applausi che quella platea ha tributato a quella triste volgarità gratuita.
Un pubblico attento, serio e dignitoso avrebbe accolto quelle parole con un silenzio di gelo, e non l’avrebbe accettata nemmeno quale semplice ironia.
Quegli spettatori plaudenti hanno dimostrato di essere un’accolita di bottegai, magliari, osti e pizzicaroli, sicuramente selezionati fra i più convinti forzitalidioti, e Berlusconi ha dimostrato di trovarsi bene al loro cospetto, avendone lo stesso spessore morale e lo stesso livello culturale.
Spero che qualche adepto di Berlusconi - numerosi su questo blog - vorrà replicare.
Cordiali saluti.
Roberto Sega

Roberto Sega 05.04.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici,
forse si tratta di OT (credo significhi “fuori tema), ma lo voglio esprimere lo stesso:
il recente “bon mot” di Berlusconi (consentitemi di non chiamarlo “onorevole”, termine che non gli si addice) mi ha offeso, ma non più di tanto, considerato che ormai da anni, con toni denigratori, mi sta definendo “komunista”, mi dice che sono fesso perché pago le tasse, ed ultimamente mi ha detto che la mia esistenza, per l’Italia, è stata solo una palla al piede...
Quello che più mi ha scandalizzato, invece, sono stati i calorosi applausi che quella platea ha tributato a quella triste volgarità gratuita.
Un pubblico attento, serio e dignitoso avrebbe accolto quelle parole con un silenzio di gelo, e non l’avrebbe accettata nemmeno quale semplice ironia.
Quegli spettatori plaudenti hanno dimostrato di essere un’accolita di bottegai, magliari, osti e pizzicaroli, sicuramente selezionati fra i più convinti forzitalioti, e Berlusconi ha dimostrato di trovarsi bene al loro cospetto, avendone lo stesso spessore morale e lo stesso livello culturale.
Spero che qualche adepto di Berlusconi - numerosi su questo blog - vorrà replicare.
Cordiali saluti.
Roberto Sega

Roberto Sega 05.04.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti! Vorrei porre a chi legge una RIFLESSIONE
E chissa forse ricevere una risposta.
Ho 48 anni e sono un libero professionista leggi artigiano, però ho anche un diploma di geometra e diversi anni di studio come naturopata "esperto in cure naturali"
Ho fatto politica attiva per molti anni da sinistra a destra per curiosità del sapere
20 anni fa i politici erano gli stessi di oggi a parte qualcuno lincenziato dalla morte.
a destra o sinistra TUTTI hanno Governato o avuto il loro incarico di comando.
I discorsi e le promesse sono le stesse, Bertinotti che oggi e un piccolo gruppo faceva parte di un corazzata e come lui tanti altri EX di qualche partito che non c'è più.
Si parla parla ma la realta dei fatti e semplice. Lo stipendio che sia in euro o lira NON TI BASTERA'MAI se i prezzi crescono per PURA SPECULAZIONE!!
Una casa costa Piccola PIccola non meno di 200.000 euro, se vai ha fare la spesa con 50,00 euro ci mangi due giorni,
La banca "ti fa un favore a tenere i tui Soldi" e ti chiede solo 500 euro l'anno per le spese!!
Lo stato, non importa chi governa ti ha messo un timbro appena compiuti 18 anni "MUCCA" e quindi tutto e lecito per spremerti. Non Conosco un solo parlamentare di sinistra (dalla parte del popolo?) che rinuncia a tutti benefici che la politica gli concede, che non favorisce parenti ed amici.
Quelli di destra e "fisiologico che lo facciano" e la loro natura.
E tu che ti scaldi tanto sulle tante cazz... che ti raccontano sai quanta gente e diventata straricca in Italia nella "crisi"?
Basterebbe tanto poco per tornare a respirare BASTEREBBE DIVENTARE INTELIGGENTI e non comprare più da chi fa prezzi esagerati, basterebbe fare "sciopero" e non entrare in un grande catena che distribuisca cibo, benzina o altro. Fare pesare la Tua opinione, Pacificamente perche i tuoi soldi li spendi dove Vuoi! Esci dalla giostra Cancella il tuo marchio "MUCCA" VAI a Votare e porta con te la tua intelligenza e rifletti prima di tracciare la X

roberto pedaletti 03.04.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

è ora di finirla con le solite stronzate chi stà a siinistra è buono e giusto. Mi sembra di essere nel medioevo Andreotti viene considerato da molti un mafioso ma stà col centrosinistra e quindi molti politici e alcuna stampa a cambiato improvisamente oppinione. L'america dai tempi del vietnam è stata considerata una guerrafondaia ma come per le crociate nel medioevo durante la guerra contro Milosevic era cosa buona e giusta attaccare uno stat sovrano (in italia guarda caso ad appoggiare quella guerra cera il governo di centrosinistra. Dicono che questo governo lecca il culo agli americani può essere vero, ma non mi pare che ai tempi di Prodi e dalema vedi CERMIS BALCANI le cose erano diverse.molto probabilmente ci sarà una guerra contro lIran e noi ci saremo chiunque vinca. La dfiferenza e che se vince berlusconi diventera un altro Iraq se vince prodi come è accaduto con la serbia e cosa buona e giusta. SVEGLIATEVI COGLIONI.FATE UNA COSA GIUSTA NON VOTATE

pietro paolo corona 30.03.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

PRODI parla dei furbetti del quartierino, allora vi pongo una domanda. Beppe Grillo è un bugiardo, uno che getta calunnie e menzognie su Tronchetti Provera? Rispondetevi. Se è così allora Prodi è meglio di berlusconi ma se Grillo avesse ragione su Tronchetti Provera allora
spiegatemi che diferenza c'è tra votare Prodi o Berlusconi visto che Tronchetti Provera giusto per citare lo scqualo più grosso stà con Prodi. Ha dimenticavo ci stà anche quel santo di Andreotti. Ragionate con la vostra testa non andate a votare.

pietro paolo corona 30.03.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

La Legge sul conflitto d'interessi è fondamentale come la delocazione della rai dalla politica, separazione. Ma mi sento il dovere di difendere Fassino perchè il filmato l'ho visto e ha detto che si fara. Mi sembra che si urli e non si ascolti, senza entrare nel passato che ci sono stati degli errori che abbiamo pagato, ma ormai è inutile rinfacciare.
Qui si discute sulle priorità, credo che siamo veramente allo sfacelo, e nei primi mesi dare un segno uno slancio, ed entro il primo hanno una legge sul conflitto d'interessi.
E' difficile parlare di priorità ce ne sono troppe!

Mazzarò d'Arcore e la sua "roba", mafia e piduisti

Andrea Rossi 27.03.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE CONTRO IL CONFLITTO D'INTERESSI DEVE ESSERE 1 PRIORITA' ASSOLUTA!!!!SE NN LA SI FA IL NANO ESPORTATORE DI "DEMOCRAZIA"(LIBERISTA)CE LO TENIAMO SUL GROPPONE IN ETERNO!!!!IL PUFFO E' CAPACISSIMO DI VIVERE IN ETERNO ,VISTI I NUMEROSI LIFTING E TRAPIANTI VARI.SE LA DESTRA XDE, GRANDE PUFFO SI ACCORDA CN FASSINO(LA RECLAME DEL AIDS VIVENTE ,USCITO DA 1 FILM DI ROMERO)&CO,OTTIENE QUALKE AIUTINO(MAGARI LO MANDANO CN FINI A FARE L'AMBASCIATORE IN GIAMAICA:FINI ROLLA LE CARTINE,SILVIO,VISTI I TRAPIANTI MIRACOLOSI SI FA I RASTA!!!!)

MATTEO luca andriola 27.03.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento

In questi ultimi giorni la destra terrorizza gli Italiani dicendo che Prodi metterà altre tasse su B.O.T. e C.C.T. e sui risparmi in genere.
Prodi ha già detto che non lo farà.
Io mi chiedo: anche se questo fosse vero a quanti Italiani importerebbe?
Se la maggioranza delle famiglie non riesce a completare il mese con il misero stipendio che si ritrova, cosa deve temere?
Forse Prodi potrebbe tassare i debiti che noi facciamo per andare avanti?
Perchè qualche illustre politico non si ferma ad ascoltare la gente comune?
Io chiedo a Beppe di sponsorizzare un incontro con Prodi, Berlusconi e noi gente comune ma, questa volta, noi parliamo e loro ci ascoltano. Sono sicuro che Beppe potrebbe riuscire a realizzare questo folle sogno.
Il 19 Marzo sono stato al Palasport di Palermo e ho sentito Beppe parlare di tante verità ma ho paura che nella mia Terra non cambierà mai nulla perchè per i cambiamenti radicali ci vogliono politici siciliani capaci, determinati e rispettosi dei disagi del popolo siciliano che in piccola parte e colluso con il sistesa prepotente e arrogante della illegalità, ma che è formato da tanta brava gente che vuole lavorare, vivere dignitosamente e assicurare un futuro ai giovani in una Sicilia prosperosa e attiva dove le persone siano fiere di essere Siciliani e soprattutto Italiani.
Mi piacerebbe condividere queste illusioni con tantissimi miei conterranei e forse da moltissimi sogni potrebbe nascere una bella realtà dove noi gente comune siamo al centro di ogni interesse.
Siciliani riappropiamoci della nostra dignità e cominciamo ad urlare perchè se continuiamo a parlare con timore e sottovoce molti penseranno che non ci siamo.

Luigi Toscano 26.03.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè andiamo a votare?!?
Ma perchè non attivarci per fare una mega manifestazioe in TUTTE LE PIAZZE D'ITALIA per ASTENERCI DALLE VOTAZIONI?!?!?!
BASTA con questa politica di interessi di pochi!
Basta di andare a votare promesse che poi si rimangiano!
Basta col credere alle loro bugie!
Basta!
Basta!
Facciamo TUTTI una Mega MANIFESTAZIONE contro i POLITICI attuali!
BASTA CON LORO!
NOI NON LI VOGLIAMO +!!
NOI NON LI VOTIAMO!!
Facciamo un MEga manifestazione in TUTTE LE PIAZZE D'ITALIA:

"IL MIO VOTO ME LO TENGO!!!"

Domenica 09/04 ore 09:00 in Tutte le Piazze d'Italia!

Contattiamoci e organizzamoci!
CAMBIAMO LE COSE!
CAMBIAMO IL NOSTRO FUTURO!
BUTTIAMOLI FUORI!
FERMIAMO QUESTO SCHIFO!
INSIEME TUTTI!
LORO DIPENDONO DAI NOSTRI VOTI DEL 09/04!
FACCIAMOGLI CAPIRE CHI COMANDA!
PER ORA (FINO AL 9) SIAMO NOI CHE ABBIAMO IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO.
Loro litigano come bambini per un giocattolo, IO non voglio più essere quel giocattolo!
Io non sono passivo, IO voglio essere ATTIVO Protagonista del MIO futuro!
Loro pensano SOLO a se stessi e ai loro interessi!
Credete che solo i Francesi abbiano le Palle? Solo a Parigi ci si ribella per la politica che non vogliamo?!?!?!
Noi ITALIANI non abbiamo la forza e il carattere????
ORA BASTA!!!!!!!!!!
NON PERDIAMO QUESTA NOSTRA GRANDE OCCASIONE!
CONTATTIAMOCI E ORGANIZZIAMOCI!!!!!!!!!
Luca

Gianluca Cimo' 24.03.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se adesso assistiamo alle violenze costruite, ai proclami americani, alle sceneggiate su vari palchi a vario titolo, televisione - confindustria - teatrini, assistiamo in sintesi ai colpi di coda della belva morente che non vuole cedere, cosa succederà al momento delle elezioni? cosa succederà negli scrutini delle schede? L'amico Bush, seguito in tanti sentieri di populismo e di peggio, docet, grande esperto di come si ribaltano i voti (non i dati sui voti) elettorali!!
Attenzione dunque a quei momenti e grande sorveglianza!!

Gilberto Salvi 24.03.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi vuol seminare confusione e paura di ogni genere con il suo irrefrenabile e farneticante sproloquiare.
Il suo obiettivo è evidente:
creare un clima, che trasformi l'Italia in un novello Iraq, per poi chiedere l'intervento dell'esercito USA, che debelli tutti i suoi oppositori, tutti temibili comunisti mangia bambini!
Chiunque dissente dalla sua megalomania è COMUNISTA!
Ogni mezzo è buono per conservare il potere!
Siamo pur sempre la patria di Machiavelli!
Attenti ai colpi di coda!

emilio d'ambrosio 23.03.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate stare il conflitto di interessi. Pare che ci abbiamo provato con la Ferilli, con la Cucinotta persino con la Bellucci. Ma niente da fare : cerca e vuole soltanto la Svetlana Tiramilova, l'anziana governante direttamente dai monti Urali.

Antonino Trunfio 19.03.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO TRATTAMENTO NASCOSTO AGLI OCCHI DELLA GENTE E’ ANCORA DEMOCRAZIA?


Ci sono degli interrogativi fondamentali che vorrei sottoporre alla cortese attenzione dei lettori:

quali sono i motivi e le cause che rendono possibili in un paese conosciuto civile e democratico come l’Italia, il causare e praticare sempre impunemente danni alla persona,persino con derisione e scherno?

Perché simili atrocità possono essere censurate da stampa e televisione e mantenuti sempre nascosti con questo artifizio agli occhi della gente?

Perché una donna in Italia può essere torturata in silenzio per causa di servizio,privandola dei diritti di legge e di contratto?

Da tempo ho deciso di svelare ai lettori di internet i meccanismi illegali utilizzati contro di me dai funzionari amministrativi dirigenti del mio posto di lavoro ossia l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano. In quel posto,malgrado ci fossero responsabilità specifiche affidate a medici specialisti,io da impiegata amministrativa sono stata adibita a lavorare in un locale contaminato e senza neppure i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione per circa tre anni.

Mi ero fidata dei medici responsabili e dei dirigenti amministrativi e credevo di non correre alcun rischio. Invece fui contagiata di tubercolosi,perché di tanto in tanto venivo a contatto a mani nude con materiali organici ogniqualvolta che fuoriuscivano dai contenitori impropri sui fogli di accompagnamento, durante la registrazione al computer dei materiali organici (urine, escreati ecc.).

Dopo il contagio ho vinto due sentenze al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia in maniera schiacciante. Malgrado ben due Giudici Amministrativi mi abbiano dato ragione,per parecchi anni e sino ad oggi non solo non mi è stata regolarizzata nel diritto la causa di servizio sono sempre stata persino derisa e schernita dai funzionari amministrativi dello stesso Ospedale ..CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE

Giovanna Nigris 18.03.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(Sisu2)..i quali mi hanno ulteriormente beffata oltretutto punendomi con il più atroce mobbing riconosciuto formalmente dalla Clinica del Lavoro di Milano. Inoltre sono stati mantenuti quattro imputati per lesioni colpose gravissime (tre medici ed un funzionario dirigente amministrativo) in attesa di giudizio con numerosi rinvii di udienze e temporeggiamenti per arrivare dopo nove anni a fare ottenere agli imputati la prescrizione dei reati e quindi all’archiviazione.

Le protezioni politiche hanno fatto sì che fossero protetti i criminali e rovinata sempre di più la vittima. Oggi sono in malattia grave con ossigenoterapia quotidiana domiciliare. Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, è stato informato dei fatti,ma fino ad oggi non è mai intervenuto,neppure dopo avergli inviato alcune centinaia di petizioni firmate per solidarietà dai cittadini.

Vivo da 14 anni nell’inferno del crimine, del raggiro politico e della frode giudiziale. In questo modo sono stata spinta alla più estrema disperazione. Inoltre sono stata privata di potermi curare al meglio la tubercolosi (e relativi postumi), contagiata in servizio e per causa di servizio per la più assoluta mancanza di mezzi economici.

Il mio avvocato mi fece sapere che tutti preferiscono salvare “la faccia” e così si preferisce sacrificare me. Comunicherò ad oltranza a tutto il mondo questo trattamento da DITTATURA nei miei confronti finchè non mi verranno dati i miei diritti di legge e di contratto e abbiano fine gli sporchi abusi sulla mia persona. Tutto come meglio spiegato e provato nel seguente mio sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com

Si dice che anche l’Italia vuole promuovere la democrazia nei paesi arabi. Chiedo cortesemente ai lettori,di aiutarmi a fare intervenire il Presidente della Repubblica e chiedo di rispondere alla seguente mia domanda: pensate che sia ancora democrazia questo trattamento nascosto agli occhi della gente? Giovanna Nigr

Giovanna Nigris 18.03.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

terza parte:

e videro che c'era la notte e che c'erano le
stelle e che era bello il mondo come l'avevano fatto ed andarono via credendo che
loro stessi, gli dei, avevano risolto il problema. Ma non è così, furono
gli uomini e le donne che si misero d'accordo per bene e lo fecero. Ma gli dei
non lo seppero perché erano addormentati e se ne andarono pensando che
loro stessi avevano sistemato tutto per bene, poverini che non seppero mai come
fu che nacquero le stelle e la notte che sono il soffitto degli uomini e
delle donne veri.

E questa è la storia: alcuni devono essere spenti affinché altri possano
brillare, ma quelli che brillano lo fanno per gli spenti. Altrimenti,
nessuno brilla.

(traduzione del Comitato Chiapas di Torino - www.ipsnet.it/chiapas)

bilisky españa 18.03.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parte seconda:

E tardarono molto, tardarono tutta la lunga notte e per quel motivo gli
uomini e le donne pipistrello impararono a camminare di notte, senza luce,
perché gli dei tardarono molto a risolvere il problema del lungo soffitto
della notte.

Quando poi riuscirono gli dei a mettersi d'accordo, andarono dagli uomini
e dalle donne e chiesero dei volontari per risolvere il problema.

E dissero gli dei che i volontari sarebbero stati dei pezzetti di luce
spruzzati sul soffitto della notte affinché non fosse tanto lunga la
notte. "Sarete stelle" dissero gli dei.

E tutti gli uomini e le donne dissero che volevano essere volontari perché
tutti volevano essere stelle e non volevano più essere uomini e donne
pipistrello, e tutti e tutte si fecero stelle e bucarono tutto il
soffitto della lunga notte finchè non ne rimase più neanche un pezzetto buono. e
Di nuovo c'era pura luce ed il problema non terminava ed era peggiore perché
si era già rotto tutto il soffitto della notte e non c'era ormai modo di
coprire la luce che cadeva dappertutto. Ma gli dei non se ne resero conto
perché si erano già addormentati, molto contenti per aver risolto il
problema ed erano tranquilli e quindi si addormentarono.

Ed allora gli uomini e le donne pipistrello dovettero risolvere da soli
il problema che avevano creato. E fecero come gli dei, si riunirono per
mettersi d'accordo e videro che non serviva che tutti fossero stelle:
affinché alcune brillino, altre devono spegnersi.

Ed allora si armò una gran discussione perché nessuno voleva spegnersi e
tutti volevano brillare ed essere stelle.

Allora gli uomini e donne veri - quelli del cuore del colore della terra,
perché il mais viene dalla terra - dissero che loro si sarebbero spenti e
si spensero e così rimase bella la notte perché c'era il nero e c'era la
luce.

Fu così che le stelle poterono brillare, grazie a quelle che si spensero,
perché se no saremmo ancora ciechi.

E gli dei si svegliaron

bilisky españa 18.03.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
salutoni dalla calda spagna.
Oggi ho ricevuto via email, una vecchia fiaba mejicana, de chiapas per essere piu' precisi,
la quale, presumo, sia doveroso darla a conoscere; mi sembra attuale e ......poco fiaba!

(una fiaba mejicana de chiapas ripescata dal 1994)

prima parte

La storia della notte e delle stelle

Molte notti fa tutto era notte. Il cielo era un lungo soffitto di ombra ed
era triste il canto degli uomini e delle donne.

Gli dei sentirono pena per il triste cantare degli uomini e delle donne e
si riunirono per mettersi d'accordo. Perché gli dei si mettevano sempre
d'accordo per fare i lavori e così avevano imparato a fare i nostri
antenati e così imparammo pure noi. A metterci d'accordo per fare i lavori.

Gli dei si misero d'accordo per togliere il soffitto della notte in modo
che dall'alto tutta la luce che c'era cadesse sugli uomini e sulle donne
affinché non fosse triste il loro canto, degli uomini e delle donne. E
tolsero tutto il soffitto della notte ed arrivò tutta la luce, che era
molta, perché la notte era lunga e copriva dal fiume fino alla montagna ed era
molta la luce che tratteneva il lungo soffitto della notte.
Gli uomini e le donne rimasero ciechi perché era molta la luce e gli occhi
non si riposavano ed il corpo lavorava sempre perché c'era tutta quella
luce. E si lamentarono gli uomini e donne perché così tanta luce faceva
loro male, perché erano uomini e donne pipistrello.

E gli dei si resero conto che era male quello che avevano fatto, perché
erano degli dei ma non erano stupidi e si rendevano conto che non andava
bene l'accordo che avevano fatto e si riunirono un'altra volta e si misero
d'accordo per rimettere su un'altra volta il lungo soffitto della notte
mentre pensavano meglio su come mettersi d'accordo.

bilisky españa 18.03.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

a voi italiani ve vedo proprio brutto!!Nun ve invidio pe' gnente!! Tra un cazzone pieno di piscio del Prof.Mortadella e un saccone pieno de merda del Cavaliere, io non saprei proprio per chi vota' al posto vostro. Ciao, ni'!!!

armando grisani 18.03.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

INERZIA, SADISMO E MASOCHISMO
di Giacomo Montana

In un’epoca di crescente tensione sociale e politica, mentre l’Italia si trova nel pieno centro di una stagnazione economica e industriale paurosa senza precedenti, non si vede nessun cenno che intellettuali, politici e amministratori pubblici si confrontino sulle possibili soluzioni da adottare nei confronti di quei gruppi che fingono solo di essere operosi, ma in realtà dimostrano di essere oziosi presenti nel Paese e che molti ambienti considerano una delle cause principali della sostanziale instabilità della Nazione. Io non sono un grande studioso di economia, ma avendo conseguito il diploma come ragioniere e perito commerciale, non sono neppure ignorante in materia per non capire che l’inerzia di questo governo galoppa alla velocità della luce. Ci sono tanti bei discorsi da incantatori da circo, ma poi quando confrontiamo le parole, le promesse e i progetti con i fatti successivi vediamo lo sconcertante e squallido vuoto. Anche come cittadini ci rendiamo perfettamente conto che stipendi, salari e pensioni sono stati esageratamente compressi e mai rapportati al reale costo della vita! E’ UNA VERGOGNA CRIBBIO!! Ho il sospetto che se Berlusconi continuerà a governare l’Italia con l’inerzia che ha apertamente dimostrato, in futuro ci aspetta il destino che ha colpito l’Argentina. Le persone oneste faticano ad arrivare a fine mese e questo è molto più importante di qualsiasi bel discorso preparato e articolato da un buon oratore. Il peggioramento generalizzato delle condizioni di vita degli italiani onesti sono sempre più causa di scontri e poi si dice che ci sono gruppi violenti. Guardiamo piuttosto nella giusta direzione, ovvero chi causa malcontento e disperazione e dove è la vera ignobile sadica violenza! Non facciamoci travisare le idee sulla verità sostanziale dei fatti. ..CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE..(Sisu2)…

Giacomo Montana 18.03.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(Sisu2)…Per fare un parallelo è come vedere un signore che grida: “al ladro!, al ladro! attirando l’attenzione altrove e poi invece il ladro è proprio lui. Vedo che è ancora debole il confronto sociale e politico sulla disuguaglianza di trattamento che c’è tra i cittadini e più in particolare sulle caratteristiche interne della stratificazione sociale. A volte sembra quasi che in risposta all’inerzia e al sadismo berlusconiano vada di moda il masochismo individuale di diversi cittadini che ancora si lasciano incantare da Berlusconi, tanto che si riscontra che c’è chi dimostra di essere ancora simpatizzante della politica di Berlusconi.

Giacomo Montana 18.03.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe Ti conosco da quando ero piccolo e mi incantavo ad ascoltarti alla TV, erano gli anni 80, era Rai 2 se non erro.Ti riscopro con mia delizia nel Febbraio 2006 in un bar della Capitale, il proprietario è un mio amico che ha con se un portatile e un dvd in mano e mi dice "welcome to the real world". Lo abbiamo visto insieme e io ho passato le altre 3 ore di quella giornata in quel bar.
Ho visto lo spettacolo del 2005 4 volte...l'ho fatto vedere alla mia ragazza e ad una coppia di nostri amici e ora sono qui sul tuo blog, non so neanche se leggerai questa mia e-mail ma non importa. Sono curioso del tuo nuovo dvd..mi piace ascoltare, ascoltarti ma non sono portato per il dialogo, troppa gente ti chiama.. voglio solo che tu sappia che hai all'attivo nuovi fans...
P.S. se ho problemi con la mia banca, tu che sei un comico potresti darmi un consiglio? sei geniale...sicuramente la prossima volta che capiti a Roma verrò a vedere il tuo spettacolo, Ti saluto Un bacio grande...

luigi Venturi 18.03.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Il segretario Fassino ha parlato di priorità e non ha detto che la legge sul conflitto d'interessi non la faranno.Non credo che sia stato reticente su un problema cosi spinoso come quello "delitto d'interessi".

leone roda' 18.03.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE. L'INDIRIZZO WEB CORRETTO QUI SOTTO MENZIONATO E'IL SEGUENTE:
http://www.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/21541.html

Scusate l'errore. Giacomo Montana

Giacomo Montana 18.03.06 07:47| 
 |
Rispondi al commento

UN GOVERNO CHE SI NASCONDE DAVANTI AI PROBLEMI?
IN TEORIA HA GIA’ PERSO, MA L’INGANNO A VOLTE FA MIRACOLI
-di Giacomo Montana


Quante persone anche in Italia vengono indotte a non morire di morte naturale? Quando chi è vittima del crimine non solo non riesce a ricevere giustizia per i danni cagionati alla persona,ma viene anche derisa e schernita dai carnefici con il silenzio assenso del governo non c’è neppure la più pallida ombra di dubbio, è proprio il caso di dirlo, la giustizia è giunta al capo linea della catastrofe così come viene denunziato nel seguente indirizzo web: http://www.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/21541.html .

Quando un governo ciò che sa fare meglio è nascondersi di fronte ai problemi del Paese come può credere di avere il diritto di potere essere rieletto in carica? Un governo che si rispetti deve sapere bene esprimere un pensiero d’insieme, deve sapere intervenire su questo o su quello aspetto della politica nazionale e internazionale. Non basta dimostrare di essere dei bravi oratori per meglio incantare e ingannare il popolo che deve accedere alle urne elettorali per assegnare la propria preferenza. Un governo che si rispetti non deve fare credere falsamente che l’Italia sta facendo progressi in tutti campi mentre in realtà deve ancora da cinque anni recuperare terreno.

I cittadini hanno bisogno di verità e non di false verità!
NON SI USA LA TATTICA INGANNEVOLE PUR DI CARPIRE VOTI ELETTORALI.
AVETE CAPITO CARI SIGNORI ASSOCIATI DEL GOVERNO “SILVIO BERLUSCONI”? NASCONDERSI DI FRONTE A GRAVI PROBLEMI ANCHE DI UN SOLO CITTADINO TORTURATO SISTEMATICAMENTE PER 14 ANNI E DISTRUTTO PUO’ GIA’ ESSERE QUESTO UN BOOMEGANG SUFFICIENTEMENTE AUTODISTRUTTIVO PER UN GOVERNO! (VEDI SITO WEB: http://www.mobbing-sisu.com .

Io non credo assolutamente che il popolo italiano sia ignorante, forse un po’ troppo credulone sì, ma ignorante come verosimilmente pensano parecchi uomini politici assolutamente no! …CONTINUA QU

Giacomo Montana 18.03.06 06:59| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(Sisu2)…La tentata istigazione al suicidio per indotta estrema disperazione in Italia deve finire! Chi scrive non darà mai pace a nessuno finché ci sono potenziali assassini protetti da personaggi politici e che quest’ultimi paradossalmente presentano alla società come persone rispettabili e oneste.

Chi scrive non farà mai finta di non vedere e di non sapere, capito cavalier Berlusconi? Non sono io che devo fermare i miei comunicati ma devono fermarsi coloro che nel governo col silenzio assenso continuano a dare carta bianca ai potenziali assassini! Oggi ogni sforzo va inquadrato in un contesto europeo, si deve rendere conto anche all’opinione pubblica internazionale, non è più il caso di dire che “I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN CASA” come si diceva e faceva in passato.

Oggi abbiamo la Comunità Europea. La FAMIGLIA si è ingrandita “cari signori del governo Berlusconi”, non ve ne siete ancora accorti? Non è più il caso di fare come lo struzzo che per non vedere la realtà intorno a lui nasconde la testa sotto la sabbia. Caro Berlusconi, perché per il caso Nigris continui a fare come lo struzzo da ben cinque anni? Perché non hai mai dimostrato laddove occorreva di avere davvero… CARISMA. Chi ti ha insegnato il l’artifizio di fare finta di ignorare mentre contestualmente vuoi ingannare il popolo che in veste di Presidente del Consiglio sai fare tutto bene soltanto tu?

L’Italia non ha bisogno che nella politica ci siano le FAVOLE per bambini! Alla Nazione, per quanto attiene alla sfida tecnologica internazionale, si deve assicurare la possibilità di acquisire le risorse indispensabili per potere competere a TESTA MOLTO ALTA con gli altri partner europei. All’Italia l’inerzia di questo governo è assolutamente dannosa!
Dopo le imminenti elezioni gradirei un governo che di fronte a tutto questo non si nasconda!
Chiedo troppo secondo voi cari lettori? Viva l’Italia Sisu.

Giacomo Montana 18.03.06 06:58| 
 |
Rispondi al commento

dal blog: www.antoniodipietro.it
blog della lista ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO presente alle prossime elezioni Camera e Senato. Chi più dell'On.le Di Pietro può garantire trasparenza e legalità dentro il PArlamento? A Voi la risposta con il vostro voto, Provare per credere (per i più giovani: vedasi storia "MANI PULITE 1992)

La menzogna come strumento politico


Le promesse dei politici, si sa, vengono spesso equiparate a quelle dei marinai. Ne parlo anche in un video che potete vedere nella parte destra del blog. In Italia, unico tra i Paesi democratici, la menzogna e la negazione della verità sono purtroppo tollerate in chi rappresenta i cittadini.
Quasi che debbano far parte del bagaglio professionale del buon politico, che può dire e non dire, affermare e ritrattare, fraintendere ed essere frainteso.
Le foto dei cosiddetti pianisti in Parlamento che votavano anche per i colleghi assenti sono state pubblicate in questi anni da molti giornali, ma questi parlamentari sono ancora lì, dopo un’azione, derisoria e mendace nei confronti degli elettori, in cui hanno alterato l’esito delle votazioni.
Bill Clinton fu messo sotto accusa per anni per aver mentito su una sua presunta relazione; il nostro presidente del consiglio ha mentito sulla sua affiliazione alla P2, è stato condannato in primo e secondo grado e quindi prescritto. E’ stato riconosciuto colpevole senza ombra di dubbio dal tribunale di Venezia.
Clinton si sarebbe ritirato a vita privata.
Nella vita pubblica italiana la menzogna non è più tollerabile, chi mente, chi nega la verità, non può rappresentare i cittadini e il nostro Paese.
Nella prossima legislatura, anche sul mio sito, non mancherò di rilevare ogni falsità provata da parte dei politici.

alex broggi 17.03.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

GLI ESPERIMENTI POLITICI

Tra gli esperimenti storicamente incriminati, condotti su esseri umani, oggi è divenuto quasi un optional politico quello di saggiare la loro pazienza, la sopportazione e la resistenza, anche coprendo reati vergognosi di danno alla persona.

Verosimilmente si vuole studiare fino a dove resiste un essere umano e sino a dove si possono comprimere salari, stipendi e pensioni, per potersi gustare il sadico piacere di avere più potere sul popolo.

Individui che da un lato supplicano il popolo di essere scelti tra i candidati e dall’altro dopo avere ricevuto le cariche politiche, dimostrano di essere dei soggetti che non sono in sé non perché non vedono, ma perché per comodità non vogliono vedere le gravi carenze e i più svariati problemi dei giovani, meno giovani e anziani.

Ognuno dopo le elezioni si identifica con narcisismo con la carica politica, col prestigio, col grado, con la corrente politica e giammai si sente il dovere di andare in aiuto del cittadino lavoratore o del pensionato.

In questo modo vi è un fuggi fuggi generale dai doveri nei confronti del popolo, senza peraltro che si possa giustificare il ruolo disumano intrapreso per il macabro soddisfacimento della vanità che emerge dal proprio individualismo sadico arrogante e autoritario.

Quanto più in alto nella scala dei valori fanno salire il proprio individualismo e tanto più da vicino si vedono le vessazioni, le torture psico-fisiche e i misfatti.

Ieri sera, per esempio, mi trovavo a transitare in una zona centrale di Milano e in tale occasione ho visto un gruppo di militanti del partito di Alleanza Nazionale gridare con un megafono frasi contro i centri sociali…CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(2)…

Giacomo Montana 17.03.06 02:53| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(2)…Nel gruppo c’era chi rideva soddisfatto e mentre passavo hanno invitato anche me a “mettere una firma contro i centri sociali” cosa che io ho rifiutato. Tutto intorno vi erano state disposte delle auto della polizia a protezione di quegli individui.

Al che io mi sono detto, se qui accorrono quelli dei centri sociali, quest’ultimi in questo caso passerebbero da violenti e mai nessuno saprà che sarebbe una violenza istigata da provocazione.

Alleanza Nazionale è un partito che attualmente è ancora al governo e a mio modesto parere, almeno in questo frangente dovrebbe dimostrare pacifismo e moderazione, cosa che ieri sera non ho visto assolutamente fare.

Che razza di esempio proviena da una parte del governo? Anche gli italiani devono vivere in pace, non nell’odio, nel disordine e nella provocazione. E’ tanto bello il reciproco rispetto e la pace. Al contrario spesso si vede preferire la violenza, la supremazia e la prevaricazione.

Qui si causa la catastrofe con la politica senza curarsi specialmente dei cittadini più deboli (in quanto più giovani), degli ammalati, degli invalidi, degli anziani, come se tutti costoro non contassero nulla! Al contrario invece contano i parenti, gli amici e le persone facoltose.

Prima delle elezioni elettorali ci si lascia sempre incantare da quelle speciose promesse apparentemente convincenti. Mentre tutti noi italiani ogni volta paghiamo a caro prezzo le nostre scelte sbagliate. Le paghiamo con la perdita progressiva dei nostri diritti. Le scontiamo qualora fossimo vittime di reati, vedendo nascondere quegli stessi reati in mille maniere, per proteggere gli amici dei personaggi politici.

Contestualmente si vede fare sacrificare sempre di più la vittima, privata del diritto di legge e pertanto anche per questo derisa e schernita dalli stessi malviventi. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(3)…

Giacomo Montana 17.03.06 02:53| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(3)…(UN ESEMPIO LO SI PUO’TROVARE NEL SEGUENTE SITO WEB DI LEGITTIMA DIFESA, SITO INTERNET DI UNA DONNA CHE VIENE TORTURATA DA 14 ANNI CON NUMEROSE VIOLAZIONI DI LEGGE, ABUSI E RELATIVE CONSEGUENZE DRAMMATICHE: http://www.mobbing-sisu.com

Questo fenomeno della violenza e dell’inerzia di chi dovrebbe invece fare assicurare civiltà e democrazia, presenta innumerevoli variazioni. Una delle più comuni consiste nel considerare il potere politico come qualcosa di assoluto.

E’ al potere politico che ci si devrebbe adattare noi. Pertanto il popolo, per la politica è stato trasformato in un oggetto usa e getta. Difatti viene dimenticato, come se venisse gettato via per cinque anni e questo ogni volta che ci si presenta alle urne per votare!

Dopo tutte queste osservazioni c’è da dire che oggi sotto l’attuale governo, siamo tutti in pericolo, perché come detto prima siamo sottoposti alle più crudeli conseguenze sia economiche che sociali. Per l’ITALIA: sempre FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 17.03.06 02:52| 
 |
Rispondi al commento

dai nemici mi guardo io ... dagli amici(????) mi guardi IDDIO !!!!

la prova che Berlusconi grazie al suo potere tiene sotto ricatto gran parte della ninistra!!!!

Giovanni Ceccaroni 16.03.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

1° PARTE
dal blog dell'ITALIA DEI VALORI (ANTONIO DI PIETRO) che è presente alle prossime elezioni del 9 e 10 aprile alla Camera e Senato
www.antonio di pietro.it
Vi consiglio di visionarlo, è molto simile a questo di Grillo, riportando tutte le tematiche per le quali ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO (ex Magistrato MAni Pulite 1992)si impegna a rispettare nel prossimo Governo a maggioranza centro-sinistra, in primis sulla LEGALITA'-MORALITA' DEL GOVERNO CON ESCLUSIONE DEI CONDANNATI, INQUISITI, ECC.

Caro Presidente,

il fatto che molti italiani ritengano che questo Governo possa ancora vincere le elezioni mi conferma che una buona parte del nostro paese è stato plagiato e istupidito dalla televisione e dalle falsità che continuamente vengono riportate dai capi e dai servitori di questa scellerata destra.
Il vero sondaggio che Berlusconi azzeccò,quando si mise in politica per difendere i propri interessi,fu proprio questo: analfabetismo,miseria,inclinazione a guadagnare facilmente, anche se illegalmente,casalinghe frustrate che sognano attraverso le telenovele e una buona parte di ruffiani e suoi dipendenti avrebbero costituito lo zoccolo duro per vincere le elezioni.
L'opera diventava completa attraverso un sodalizio con fascisti,ex dc della peggiore specie,secessionisti.
Ebbe ragione nel 2001.
Però mi chiedo come sia possibile che dopo ben cinque anni, di fronte ad una economia in declino,miseria,criminalità,leggi a tutela di affari personali,terrorismo,istituzioni e costituzioni allo sfascio,perdita di credibilità internazionale,l'inganno non sia stato ancora da tutti capito. Loro continuano a commettere illegalità,mostrare arroganza e dichiarare falsità,e noi dobbiamo ancora lavorare per raccogliere,considerata l'ultima mascalzonata del sistema elettorale proporzionale,consensi tra gli indecisi.
Tutto ciò è inconcepibile ma purtroppo tragicamente vero.
Avv.Alfredo Taglialatela
Candidato IDV.
Esperto di comunicazione di massa.
CONTINUA 2° PARTE.

alex broggi 16.03.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2° PARTE
dal blog dell'ITALIA DEI VALORI (ANTONIO DI PIETRO) che è presente alle prossime elezioni del 9 e 10 aprile alla Camera e Senato
www.antonio di pietro.it
Vi consiglio di visionarlo, è molto simile a questo di Grillo, riportando tutte le tematiche per le quali ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO (ex Magistrato MAni Pulite 1992)si impegna a rispettare nel prossimo Governo a maggioranza centro-sinistra, in primis sulla LEGALITA'-MORALITA' DEL GOVERNO CON ESCLUSIONE DEI CONDANNATI, INQUISITI, ECC.

Allora io ritengo che per ora sia opportuno continuare a parlare di programma di governo,a inculcare fiducia nel futuro,ma una volta vinte le elezioni non dobbiamo dimenticare che il tessuto connettivo-etico del nostro paese si è incancrenito,e come tale,ha bisogno di un intervento radicale.
Basta con il buonismo,con le bicamerali,con le leggi bipartizan e allontaniamo,nei limiti che il potere economico di Berlusconi ci consentirà,la cassa di risonanza di questi uomini senza senso dello Stato,formata da personaggi squallidi onnipresenti quali La Russa,Nanìa,Schifani,Vito,Bonaiuti,Cicchitto,Feltri,Belpietro,Vespa e tanti ancora.
Abbiamo il dovere morale di prendere le distanze per il bene del paese e per le offese ingiustamente subite.

Avv.Alfredo Taglialatela
Candidato IDV.
Esperto di comunicazione di massa
www.antoniodipietro.it

alex broggi 16.03.06

alex broggi 16.03.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

L’ALBERO ITALIANO DELLA VITA

CHI DESIDERA che i propri figli abbiano un futuro con una vita libera al punto da avere un lavoro certo e duraturo con una serenità dignitosa;

CHI VUOLE che i personaggi politici che rappresentano il popolo in Parlamento non siano dei pregiudicati che hanno commesso reati;

CHI ESIGE che ci sia trasparenza negli atti amministrativi ad ogni livello e grado dello Stato e non ci siano conflitti di interessi nei personaggi che sono al governo o anche solo al Parlamento;

CHI CHIEDE che in Italia ci sia una stampa davvero libera, e che non vengano nascosti crimini agli occhi dell’opinione pubblica, esercitati da persone protette da qualcuno che esercita male il proprio potere politico;

CHI NON VUOLE che ci siano guerre fatte passare come guerre giuste con una infinità di artifizi con morti di persone innocenti anche di italiani coinvolti nel raggiro chiamato a sproposito MISSIONE DI PACE;

Mandi come protesta all’attuale marcio sistema: lettere, comunicati, e-mail, sul telefonino cellulare con questa semplice frase: VOGLIO UN’ITALIA SISU!!

SISU E’ UNA PAROLA DI ORIGINE FINLANDESE E CREDO CHE SIA INTRADUCIBILE IN QUALSIASI ALTRA LINGUA IN QUANTO VUOLE DIRE ALLO STESSO TEMPO: LEALTA’, ONESTA’, CORAGGIO, TENACIA, PRUDENZA, PROBITA’ SACRIFICIO, DOVERE, OBBEDIENZA, DISCIPLINA. Nella vita, nel mondo del lavoro ed in particolare nelle Forze dell’Ordine e nell’Esercito, si sono sempre visti, molti esempi di SISU. Per farsi un’idea di dove arriva la malvagità umana in Italia SENZA SISU basta cominciare a visitare il sito web: http://www.mobbing-sisu.com

Io sono un pensionato non ho nessun interesse di impicciarmi di altri problemi ma detesto vedere raggirare e vigliaccamente danneggiare dalla politica tutte le persone oneste e in buona fede della Nazione. Chi fa le orecchie “DA MERCANTE” non danneggia altro che i propri familiari, amici e gli altri connazionali. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(2)…

Giacomo Montana 16.03.06 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUAZIONE:

…(2)…Per arrivare a capire il perché sono arrivato a dare questa dritta, si dovrebbe innanzitutto sapere che cosa ho visto di illegale fatto mantenere nascosto agli occhi dell’opinione pubblica col silenzio stampa. In tal caso si conoscerebbero le orge di furia bestiale a cui persino personaggi candidati ad essere attualmente rieletti Onorevoli al Parlamento nella migliore delle ipotesi, autorizzano illegalità col silenzio assenso con tanta burocratica freddezza, disumanità e malvagità, facendo infierire sui loro simili, facendoli danneggiare anche umiliandoli e calpestandoli. Oggi questa piaga coinvolge anche i giovani del nostro amato Paese togliendo loro un lavoro sicuro e continuativo sino ad esasperarli e a renderli sofferenti e insicuri del proprio futuro. La civiltà insegna molto bene a domare la spietata asocialità istintiva ed insegna ad essere razionali sino a potersi liberare della paura di protestare pacificamente. Su questo sentiero si vede trasformare l’asocialità in comportamento sociale e quindi umano. Le norme morali oggi sono sempre meno ricordate e praticate, facendo vedere gli edifici di un complesso residenziale che poggia su un suolo vulcanico che continua ad eruttare. La protesta SISU serve a liberarsene con FORZA! I cittadini onesti sono la maggioranza dell’Italia e possono vincere! Anche le azioni malvagie che rovinano l’esistenza, la salute e la vita dei loro connazionali sono fatte da uomini che all’epoca, quando vennero al mondo non erano mostri come invece oggi sono divenuti. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(3)…

Giacomo Montana 16.03.06 08:11| 
 |
Rispondi al commento


CONTINUAZIONE:

…(3)…Oggi pur di occupare posti importanti strategici della società e di arricchirsi sempre di più, tentano di continuare a narcotizzare e paralizzare le coscienze e le facoltà umane per mezzi delle più ignobili bassezze ed istinti egoistici bestiali e distruttivi. DOBBIAMO FERMARLI col passa parola del: VOGLIO UN’ITALIA SISU! Espressione indipendente, naturale e pura che potrebbe essere un esempio che si potrebbe espandere ad altri popoli detti in regime democratico ma che in realtà sono oppressi. Grazie di avere letto e di avere capito. VOGLIO UN’ITALIA SISU! FORZA SISU. Giacomo Montana

Giacomo Montana 16.03.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento

TRADIMENTO, DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi, la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo, pensano solo alla strumentalizzazione delle simpatie degli elettori come strumento di arricchimento per sé stessi e basta.

Agli elettori serbano solo delusioni, e particolarmente agghiaccianti sono le amarezze, le frustrazioni e la povertà dilagante che ci viene fatta subire. Persino il dovere fare una vacanza per ritemprarci la salute, diviene sempre più proibitivo per le enormi difficoltà economiche a cui siamo ridotti. Deridere e schernire con fatti scandalosi il popolo, dopo le elezioni pertanto diviene il più vile e torbido tradimento della fiducia della gente che si possa mai pensare.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna nazionale soprattutto ai danni dei giovani.

In questo modo proprio ai giovani gli si toglie ogni speranza di sicurezza del lavoro e del futuro unitamente alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali, scopriamo che vi è un graduale cedimento. Graduale soltanto per salvare “la faccia” e continuare ad usufruire della sempre più redditizia fiducia della gente. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(SISU 2)…

Giacomo Montana 16.03.06 01:12| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(SISU 2)…Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo, tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato, in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti, di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie: CAPITALISTI, PARLAMENTARI, SINDACALISTI E MALVIVENTI. (tanto per citare un esempio di come vengono premiati i malviventi nella Pubblica Amministrazione e sempre più torturata una donna che lavora onestamente vittima di reati, vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com Tutti gli ONOREVOLI che andiamo a votare e informati dei fatti criminali fatti subire per 14 anni fino ad oggi a quella stessa donna, hanno sempre lasciato proseguire la consumazione del crimine e tutte le relative conseguenze. Potrei mai votarli io?

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia agli attuali parlamentari che sono al governo e ai sindacalisti, ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere. Da cittadini si dovrebbe esigere un ricambio con sostituzione generale di tutti con persone che come dice Beppe Grillo, devono dimostrare di lavorare seriamente per il popolo italiano e non solo per i propri interessi.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna, specialmente quella di fare sistematicamente abbassare il livello di vita a lavoratori e pensionati. Vogliamo preferire che continui tutto questo? Allora votiamo ancora il cavaliere Berlusconi ma senza il mio voto e di tutti quelli che hanno capito molto bene anche la sua arroganza!
La paralisi delle coscienze potrebbe fare subire tutto quanto sopra esposto. Sempre FORZA SISU! L’ideologia indipendente e pulita. Giacomo Montana

Giacomo Montana 16.03.06 01:11| 
 |
Rispondi al commento

p.s.
riprendendo una frase di Travaglio,le FREQUENZE (televisive) sono un patrimonio del paese, mediaset è un patrimonio degli azionisti di mediaset.
Questo per ricordarci quanto i termini, le parole siano importanti.

alberto bossi 15.03.06 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto di stima a Piero Ricca, che ho avuto l'onore di conoscere grazie ad amicizie comuni. Uno dei pochi a fare ancora il mestiere del giornalista e magari anche a pagare le conseguenze di questo suo non essere schierato.
La sinistra non ha mai risolto il conflitto di interessi quando ne ha avuta la teorica possibilità. E' forse vero che non ne avrebbe avuto i numeri, visto la precaria e risicata maggioranza (puntellata anche da Cossiga...), però questa resta la macchia più grossa, insieme alle bombe incivili e barbare su belgrado del 99, dei governi di centro sinistra nel quinquiennio 96/2001. La cosa più tediosa e controproducente di quegli anni è stata infatti il 'refrain' :"non demonizziamo berlusconi". Forse non porterà voti, ma la verità su certi personaggi loschi e senza scrupoli (berlusconi o altri) va sempre divulgata e difesa, sempre!
resistere, resistere, resistere

alberto bossi 15.03.06 23:30| 
 |
Rispondi al commento

in italia abbiamo
a) il vaticano con la sua banca peggio degli usurai ebrei (senza offesa al popolo semita) del medioevo, che come quelle svizzere hanno le manine inguantate per non mostrare le indelebil macchie di sangue
b) famiglie potenti (da poco anche i monarchi che ineffetti avevano sul territorio sempre delle talpe agenti) che da generazioni sono inquadrate in un sistema gerarchico- massone che influisce sui nodi cruciali nelle "catene di comando" economico-politiche e che introducono i propri pargoli (in maggioranza inetti) nell'alta società onde poterli candidare a posti nei vari cda.

fino a quando ad un colletto bianco sarà dato più credito che ad una tuta da lavoro nelle dinamiche cambierà solo in peggio. una volta buona parte dei padroni erano "signori", oggi sono una mandria di raffinati buzzurri che se togli loro lo yacht e le guardie del corpo soffocano dopo pochi secondi.

basta con l'ipocrisia! impariamo a rinunciare anche a qualche privilegio in nome della salvezza della società e dei nostri ospiti!

andrea terrigno 15.03.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

IL VERO CONFLITTO DI INTERESSI E' QUELLO TRA ME E I POLITICI: LORO VOGLIONO DEI DIRITTI CHE IO NON VOGLIO MOLLARE.

LE PECORE HANNO BISOGNO DI ESSERE GOVERNATE

PROBABILMENTE ANCHE LE VACCHE

MA GIA' SUI GATTI HO QUALCHE DUBBIO.

LE DONNE HANNO BISOGNO DI ESSERE AMATE.

IO MI ACCONTENTO CHE NON MI ROMPANO I CO:::ONI


PERCHE' CAZZO NON VANNO A GOVERNARE IN CINA
che il mercato è in rapida crescita

Harry Steed 15.03.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

in italia abbiamo
a) il vaticano con la sua banca peggio degli usurai ebrei (senza offesa al popolo semita) del medioevo, che come quelle svizzere hanno le manine inguantate per non mostrare le indelebil macchie di sangue
b) famiglie potenti (da poco anche i monarchi che ineffetti avevano sul territorio sempre delle talpe agenti) che da generazioni sono inquadrate in un sistema gerarchico- massone che influisce sui nodi cruciali nelle "catene di comando" economico-politiche e che introducono i propri pargoli (in maggioranza inetti) nell'alta società onde poterli candidare a posti nei vari cda.

fino a quando ad un colletto bianco sarà dato più credito che ad una tuta da lavoro nelle dinamiche cambierà solo in peggio. una volta buona parte dei padroni erano "signori", oggi sono una mandria di raffinati buzzurri che se togli loro lo yacht e le guardie del corpo soffocano dopo pochi secondi.

andrea terrigno 15.03.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO I TUOI VOTI

-------------------------------------------------------
PRODI – BERLUSCONI (Partita del 14 marzo 2006)

TRE a ZERO -questo perché:

PRIMO parlava col cuore e non solo con la mente;

DUE era pacato, sintetico, profondo e convincente;

TRE ha fatto fallire tutte le provocazioni srumentali dell’avversario;

Chiedo a chi era presente alla trasmissione televisiva in diretta, di commentare questi risultati. Giacomo Montana

Giacomo Montana 15.03.06 08:51 | Rispondi al commento |
---------------------------------------------------------

PRODI MI HA CONVINTO A NON VOTARE PER BERLUSCONI

BERLUSCONI MI HA CONVINTO A NON VOTARE PER PRODI

L'altra sera

LA MUSSOLINI MI HA CONVINTO CHE
“E' PEGGIO ESSERE FASCISTA CHE ESSERE ETEROSESSUALE”

BOSSI MI HA CONVINTO CHE
“LA LEGA PADANA NON E' LA LIGA VENETA”

CASTELLI MI HA CONVINTO CHE
“E' MOLTO MEGLIO EMIGRARE DALL'ITALIA CHE IMMIGRARE IN ITALIA”

e POI da sempre

I FINI NON GIUSTIFICANO I CASINI E
I CASINI NON GIUSTIFICANO I FINI


E SE OCCORRE FARE UNA SCELTA DI CAMPO: ROMANIA O SANTO DOMINGO ??)

Harry Steed 15.03.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Il vero conflitto d'interessi non è quello di Berlusconi con Mediaset, che è sotto gli occhi di tutti, ma quello, noto solo agli iniziati, di Botteghe Oscure (Fassino, D'Alema) e dei Governatori di sinistra (Cofferati, ecc.) con UNIPOL (Consorte), il Monte dei Paschi di Siena, le Cooperative Rosse, la Magistratura Rossa, i Sindacati Rossi e la Stampa Rossa (Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa), e finchè avrete la mortadella (leggi Prodi) sugli occhi, non potete vederlo. Poveri fessi! Nello

antonio stefanelli 15.03.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta non sono d'accordo né con Grillo né con Fassino, anche se capisco le buone intenzioni di entrambi.
Grillo fa un resoconto dell'intervento filmato di Fassino, che ho appena visto, leggermente scorretto. Infatti si dimentica di dire che Fassino ha subito premesso che la legge sul conflitto d'interessi la faranno e che la sua affermazione sulle altre priorità del Paese nasce anche dal contesto del discorso che stava facendo: stava parlando d'altro.
In ogni caso è vero che l'affermazione di Fassino sulle altre priorità del Paese sembra sminuire l'importanza di una legge sul conflitto d'interessi completa: che impedisca di accedere a certe cariche a chi è proprietario di mezzi di informazione e chi è sotto processo. Su questo ha ragione Grillo: una legge completa sui conflitti d'interessi è fondamentale per l'Italia, anche dal punto di vista economico.
Colgo l'occasione per aggiungere che, al contrario di quanto alcuni pensano, la legge sui conflitti di interessi e le incompatibilità approvata dal centrodestra su iniziativa di Frattini (poi ampiamente riveduta) non è un cattivo punto di partenza. Nel senso che, è vero che paradossalmente si dimentica di regolare adeguatamente proprio il groviglio di conflitti d'interessi più grande d'Italia e del mondo, cioè quello di Berlusconi, e su questo va ovviamente cambiata. Ma su quasi tutto il resto va bene e rappresenta un passo in avanti rispetto alla situazione precedente e se applicata davvero renderà scontente tante persone abituate a mischiare politica e affari.
Comunque mi sento in sintonia con Grillo riguardo alla preoccupazione sulla effettiva volontà anche nel centrosinistra di essere vigili sul tema dei conflitti di interessi. Il caso Unipol (di cui segnalo le un po' trascurate telefonate tra Consorte e certi magistrati) è solo un esempio. Basterebbe ficcare il naso negli enti locali. Così come è da rabbrividire, quanto a pluralismo e indipendenza, gran parte dell'informazione locale in Italia.



Possibile chè questa sinistra sia guidata non più
dall'interesse dei lavoratori,ma dall'odio viscerale verso il cavaliere?
Ditemi per il cittadino cosa e cambiato in cinque anni di governo di destra,in peggio,dei cinque anni precedenti governati dalla sinistra!
Alla gente comune che lavora e si dibatte tra mille problemi giornalieri credete veramente chè iinetessi tutto questo circo mediatico chè è la politica.
La democrazia ormai e una parola troppo abusata
da tutti.
la vera democrazia sarebbe,vietare a qualunque politico di essere rieletto per un secondo mandato.Chè durante il mandato continuasse a svolgere la propria professione o mestiere.Chè durante il mandato stesso lo stipendio non superasse quello di un funzionario di stato.
Vedreste così quanti candidati avremmo nelle liste dei partiti e partitini.
Il problema centrale della politica di questo paese è chè la politica he fatta da gente chè non a mai lavorato,cresciuta nelle scuole di partito e nelle segreterie dei partiti,di ex portaborse diventati importanti all'ombra di uomini modesti,senza distinzione di fede politica.
La politica dovrebbe essere invece una vocazione al servizio di tutti,ma questo e tutto un altro discorso.saluti a tutti.

vincenzo zuccaro 15.03.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Oh Grillo... e smettila di scrivere CAZZATE!!! Baaaaaaastaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

ANTONIO PALADINO 15.03.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARI LETTORI,
NON PENSO PROPRIO CHE FASSINO E COMPANY SIANO DA SOLI IN GRADO DI TIRARCI FUORI DA QUESTA IMPASSE, NON NE HANNO LA FORZA E NEANCHE LA VOLONTA'. E' VERO ED INUTILE DISCOLPARLI, SE BERLUSCONI E' LI E HA FATTO LE COSE CHE SAPPIAMO E' STATO GRAZIE ANCHE AL CENTRO SINISTRA E A D'ALEMA E FASSINO IN PRIMIS. HANNO ABBANDONATO UN PAESE ALLA RAPINA DEL LIBERISMO NEL MOMENTO IN CUI C'ERA BISOGNO DI GUIDARLO CON DECISIONE.
HANNO SOLO AVUTO LA FORZA DI REPRIMERE CON LA VIOLENZA IL DISSENSO. GRAZIE AL SUPER SPIETATO MINISTRO BIANCO. IO PENSO CHE SIA GIUNTA L'ORA PER QUELLI DEL CENTRO SINISTRA ELETTI ED ELETTORI, DI INIZIARE A STUDIARE SERIAMENTE, PERCHE' MOSTRANO UN LATO OSCURANTISTA SULL'ECONOMIA, MANIFESTANDO UNA CERTA IGNORANZA. QUINDI LAVORO SI, MA LIBERTA' DI CREARE LAVORO CON LE PROPRIE CAPACITA' E INTERSSE. NO ALLA REPRESSIONE D'ALEMIANA.
E GIUNTO IL MOMENTO DI CREARE UN DIALOGO CON GLI ELETTORI PER UNA COMPARTECIPAZIONE DELLA COSA PUBBLICA E DI QUELLO CHE DEVE ESSERE IL PROGETTO POLITICO ITALIANO ED EUROPEO. NON UNA PARTECIPAZIONE UN GIORNO OGNI 5 ANNI.
MEDITATE GENTE PERCHE' QUESTO E' STATO IL CENTRO SINISTRA E QUESTO SARA' SE NON LO CAMBIAMO.
...........MASTELLA.......... BU?
CIAO

EMILIO SARRO 15.03.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@daniele venzanni
Bene, Rete 4 è con la destra, Rai 3 e La Sette sono le due voci di parte nettamente schierate a sinistra. Le altre reti, private e pubbliche, non mi pare siano assolutamente schierate come le precedenti citate.
Berlusconi ha quindi il controllo e l'inflenza su tutta la comunicazione?..a me sinceramente non sembra proprio..
--------

certo, difatti si sa benissimo che a licenziare in tronco Biagi, Santoro, Luttazzi e anche altri giornalisti è stato il padreterno...

amen

Jon Mors 15.03.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ascoltato l'intervento di Piero Fassino, ha parlato di altre priorità ma ha anche detto che la legge sul conflitto di interessi si farà, io non credo che gettare sl fuoco su tutti sia utile, penso che la cosa più importante in questo momento sia mandare via chi ha governato per cinque anni in modo tanto vegognoso, facendo solo leggi a proprio favore, poi dovremo cercare di incalzare il nuovo governo perchè faccia le leggi che possano permettere agli italiani di vivere meglio
Raffaella

Raffaella Tiddi 15.03.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
perchè non viene fatto mai riferimento al fatto che la carta stampata, in Italia, è al 90%, controllata da editori e giornalisti vicini (o tifosi) della sinistra? Alcuni esempi per non annoiare:
Il Manifesto, Liberazione, L'Unità, Repubblica (Scalfari/Debenedetti), Il Corriere della sera (Mieli/Della Valle & C.), Il Messaggero (ex direttore candidato DS), Il Riformista (ex direttore Polito candidato DS), La stampa, Il Mattino, Il Sole 24 Ore, etc, etc, etc.
Adesso mi si dirà che i giornali li leggono in pochissimi..contano le televisioni!! Bene, Rete 4 è con la destra, Rai 3 e La Sette sono le due voci di parte nettamente schierate a sinistra. Le altre reti, private e pubbliche, non mi pare siano assolutamente schierate come le precedenti citate.
Berlusconi ha quindi il controllo e l'inflenza su tutta la comunicazione?..a me sinceramente non sembra proprio..

daniele venzanni 15.03.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che lo hai messo on line ho ascoltato e visto il filmato sulla conferenza di Fassino; per la verità dice che "la legge sul conflitto di interessi la faremo, ma non è una priorità di questo paese..." beh io spero sia così anche per te, caro Beppe, in questo momento questo paese ha problemi più gravi grazie ai saccheggiatori del quinquennio che speriamo stia per finire; e comunque se Fassino fosse indeciso sul da farsi, credo che altri della coalizione avranno buone argomentazioni per fargli cambiare idea, ciao e grazie per tutto ciò che fai per la gente.

claudio sarrini 15.03.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per le persone come me indecisi.

Per capire per chi votare dovremmo fare in questo modo, prendere carta e penna seguire un dibattito prendere appunti e verificare chi dice la verità!
ieri berlusconi illustrava dei conti dell'Istati Eurostat e così via Prodi lo stesso ma con valori diversi.....
Vi segnalo per noi che abbiamo la possibilità di navigare con internet che l,Istat e tutti gli altri enti hanno un loro sitpo web dove vengono pubblicati tutti i dati informiamoci chi dice la verità e facile essere di parte e dire ha ragione Lui...... ma non è difficile ragionare

la verità ci passa sotto il naso

domenico amato 15.03.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non solo il nano governa grazie al globulino rosso fassino e a dilemma che non attuando una legge antitrust avrebbero spezzato le ...antenne all'elefantino bianco ma grazie alla loro caducità intellettuale e alla loro mancanza di coraggio il nano catodico rischia di vincere di nuovo le elezioni e altri 5 anni di nanismo Sforzaitalico sarebbero davvero insopportabili...

stefano fiocchi 15.03.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rdo che dopo la figuraccia di ieri di entrambi gli schieramenti gli unici che riescano a dire qualcosa sono quelle persone che non fanno differenze sinistra e destra o centro, ben venga ma ci sono ancora troppi ottusi....
sono meridionale vivo in toscana e posso dire che sono persone sono fantastiche, ma troppo di parte, non riesco a capire, c'e' l'hanno solo con il nanetto,anno nostalgia del passato(il dopo guerra), hanno forse nostalgia dei veri valori che purtroppo non ci sono più,
Non preoccupatevi chi va al governo, tanto e la solita zuppa, ma una cosa permettetemela di dire
non finiremo come l'argentina il prestigio e troppo grande......!!!!!!

Io ho deciso...

vota ANTONIO

domenico amato 15.03.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Stanco di vedere i contendenti duellare in TV per conservare il potere o per conquistarlo, stavo sognando a quella vera democrazia dove sarebbe garantita una vita dignitosa per tutti, uguali chance di esprimere la propria personalità e certezza di diritti e doveri. Secondo me, ci si potrebbe arrivare in questo modo:
.Elezione pubblica dei Rappresentanti del Popolo con estrazione a sorte come si fa per la Lotteria Nazionale, con il bambino bendato anche lui tirato a sorte che estrae dei numeri per comporre un codice rappresentativo di ogni cittadino magiorenne;
.Verificata la disponibilità del cittadino estratto a lasciare per un tempo determinato i propri impegni per dedicarsi alla gestione della cosa pubblica, e verificata l’integrità morale del prescelto, si nomina l’Eletto del Popolo;
.Il Sindaco e gli Assessori vengono scelti tra gli eletti come si sceglie il Presidente della Repubblica al Senato, con votazioni a turni fino a raggiungere il quorum necessario su ogni candidato;
.La verifica e il controllo permanente sull’operato degli Eletti viene fatto in tempo reale con la tecnica del Grande Fratello, ossia con telecamere nelle aule del Consiglio Comunale e della Giunta trasmessi in diretta sulla rete e in un circuito di televisione veramente pubblica;
.Periodicamente (ogni mese per esempio) si procede a un voto telematico degli Eletti e si mandano a casa quelli che non funzionano (sostituiti con altri cittadini come al punto primo);
.Gli eletti mandati a casa vengono cancellati dalle liste dei possibili estratti per un certo periodo (ovviamente tutti i condannati per qualunque motivo e tutti gli inquisiti non possono essere estratti);
Che ne dite? Mi sembra che in questo modo si eviterebbero molte commistioni tra politica e affari e ci sarebbe finalmente la possibilità di partecipare tutti al progresso della cittadinanza.
Daniel

Daniel Zampiero 15.03.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giacomo Montana

Anche secondo me Prodi è stato nettamente superiore, anche perché, come qualcuno gli suggeriva anche dalle pagine della Repubblica qualche giorno fa, non ha commesso l'errore (come invece a volte ha fatto in passato!) di farsi trascinare sul terreno prediletto di Berlusconi, cioè le battutacce, le accuse strumentali, i luoghi comuni usati per coprire la mancanza di sostanza.

Una cosa detta dal cavaliere è in parte vera - nonostante le rassicurazioni di Prodi - e cioè il fatto che nella coalizione si manifesteranno divisioni su temi come la Tav, spero solo che veramente questa volta la soluzione non sia la crisi di governo.
(Del resto sono problemi che questo centrodestra non riesce neanche a immaginare, che non esistono in una coalizione in cui si convive senza imbarazzo con i razzisti della lega pur di tenersi una poltrona.)

Per il resto il 'dare i numeri' di Berlusconi non è stato efficace, neanche televisivamente, i numeri li dava anche 5 anni fa, dai suoi manifesti sembrava che nei primi 100 giorni ci avrebbe tolto tasse, dato case e aumentato le paghe (e io già pensavo...ma come farà?), oggi è evidente che erano balle (ma bisognava tenerselo al governo 5 anni per capire che prometteva la luna?). Quando parla dei pensionati e dei dipendenti pubblici che si sono visti aumentare pensione e stipendi io mi sento sfigata e mi chiedo perché in quelle rosee percentuali non ci rientrano né i miei nonni (a mia nonna è diminuita), né i miei genitori (dipendenti pubblici,stipendio diminuito negli ultimi due anni). Sfiga?
E poi la questione - la più enorme secondo me- del conflitto di interessi. Questa volta sarà meglio che il centrosinistra risolva questo problema,come ha detto Prodi,sennò alle successive elezioni il mio voto se lo scorda.
Per una volta prendiamo esempio dall'America (non quando c'è da fare guerre preventive) e istituiamo i trustees, o la nostra democrazia sarà sempre zoppa.

Chiara Macchi 15.03.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrivo la lettre che fra un paio d'ore consegnerò al dipendente Francesco Rutelli che verrà a trovarci qui ad Adria, con la speranza che possa fare un post in cui chiunque conosca dei pregiudicati, o gente che se l'è scampata per una prescrizione o scappatoia, la pubblichi sul tuo blog, noi nel Veneto abbiamo Cesare De Piccoli (sotto leggerai la storia)....
Invito i lettori a consulate il libro di marco Travaglio, Peter Gomez e Gianni Barbacetto "MANI PULITE, la vera storia" per farsi un'idea di quanta gente è coinvolta nello scandalo Mani pulite(magari anche il vostro vicino di casa!!!)
grazie

Dipendente Francesco Rutelli,
Voglio riferirmi a Lei in seguito a una spiacevole rievocazione avuta due settimane fa nel ricevere la lista delle firme per la presentazione dei candidati della lista "Uniti nell'Ulivo" nella circoscrizione del Veneto e nel caso mia della città di Adria (RO).
Ho notato con molto dispiacere che in cima alla lista dei candidati, dopo Romano Prodi e Francesco Rutelli, c'era Cesare De Piccoli: Le dice niente questo nome???
Indagato, quando era ancora eurodeputato, insieme al consigliere regionale Renato Morandina (il referente del conto svizzero in cui versava De Piccoli) dal febbraio del 1993, per aver ricevuto 200 milioni di lire dall’esponente della Fiat Antonio Mosconi, ricorda????
L'inchiesta, passata successivamente alla procura di Venezia, si concluse il 17 Febbraio 2000 con una sentenza di prescrizione per De Piccoli e Morandina, ritenuti dai giudici responsabili di aver ricevuto un finanziamento illecito dalla Fiat, ma non punibili per il solito "Fattore Tempo".
Perchè non riusciamo mai a imparare dalla storia??? Non Le sembra troppo sfacciato e umiliante per i cittadini, trovarsi dei figuri del genere come segretari di un partito o primi candidati in una lista elettorale che fa parte della Sua coalizione???? Anche lei come Berlusconi pensa che una prescrizione significa un’innocenza????
FINE PRIMA PARTE

Emiliano zanetti 15.03.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Quello che urlava non era un giornalista ma sicuramente un no-global. QUANTA SFRONTATEZZA !!

paolo tumolo Commentatore in marcia al V2day 15.03.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sarebbe ora che tu parlassi un po' di questa sinistra che dice di essere pacifista e scende in piazza con caschi e mazze da baseball devastando tutto ciò che trova sul suo percorso(vedi i fatti di milano), questa sinistra che alza l'indice accussatore verso gli avversari inquisiti e si vede arrestare dirigenti(Raffaele Crivelli) del proprio partito(vedi i fatti di puglia) candidati al parlamento ...sarebbe ora di tirare giù la maschera!

Alberto Sozzi 15.03.06 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI QUESTO BLOG E' SEMPRE PIU' SCHIERATO E SEMPRE MENO UN LUOGO DI RIFLESSIONE PIù DELLA METà DI NOI è PREOCCUPATO DA BERLUSCONI FINO AD ARRIVARE AD AFFERMARE CHE CITO TESTUALE(...ma il problema che frena l'Italia è sicuramente Berlusconi.). TANTI SI DICONO SODDISFATTI DEL CONFRONTO DI IERI SERA. POSTO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE DEL BLOG VOTERANNO PER PRODI E LO OSANNANO DOPO GLI SPROLOQUI DI IERI, QUALCUNO MI SAPREBBE SPIEGARE IN COSA CONSISTEREBBE LA RIFORMA DELLA SCUOLA CHE GLI è STATA DIRETTAMENTE CHIESTA? LA TAV QUINDI SI FARà ALLORA DILIBERTO E BERTINOTTI SONO RINC.... SE ALL'INDOMANI DELLA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DICEVANO IL CONTRARIO. SUI PACS NIENTE DA DIRE MA SOPRATTUTTO NULLA SULLA POLITICA ENERGETICA DEL CENTROSX. IO SONO CONTRO NUCLEARE E SO CHE LA TECNOLOGIA è PRONTA PER FOTOVOLTAICO E CENTRALI IDROELETTRICHE MARINE. LA COSA PIù SCONVOLGENTE è CHE NESSUNO DEI DUE HA AFFRONTATO IL TEMA DELL'IMMIGRAZIONE SERIAMENTE. E NON VENITEMI A DIRE CHE è COLPA DI BERLUSCONI PERCHè SOLO CHI HA CERVELLO PICCOLO E POCA MEMORIA SI PUò LIMITARE A QUESTO. GLI IMMIGRATI CLANDESTINI NON ESISTONO!!!!! è UNA CATEGORIA SOCIALE NATA DAL NULLA E DALLE NOSTRE PAURE, BISOGNA SMETTERLA DI GHETTIZZARE UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE E NON LIMITARSI A DIRE CHE BISOGNA EVITARE LE FILE DAVANTI AGLI SPORTELLI COSì VUOL DIRE CHE UNO DICE TUTTO E NIENTE.
IO IERI SONO RIMASTO DELUSO DA PRODI PERCHè DOPO CINQUE ANNI DI ASSENZA SI PRESENTA AGLI ITALIANI SENZA LO STRACCIO DI UN PROGRAMMA (approposito adatelo a leggere e rendetevi conto di come si possano scrivere tante pagine senza dire niente, altro che programma serio!!!).
PER BATTERE IL CENTRODESTRA BASTAVA POCO MA A ME PARE CHE NON L'ABBIANO FATTO. INOLTRE VORREI DIRE A TUTTI QUELLI CHE CONTINUANO A DENIGRARE IL NOSTRO PAESE DI VIAGGIARE OGNI TANTO E DI ANDARE IN FRANCIA E INGHILTERRA E APRIRE GLI OCCHI L'ITALIA E' MOLTO MEGLIO VE LO GARANTISCO

Luigi Sardella 15.03.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Peppe,

vorrei rispondere a Giacomo Mentana (di Parte si capisce) se a visto il dopo Prodi Berlusconi!!!!!!

Non credo abbia vinto Prodi.
Il vero problema e che non hanno detto niente, anzi piu' che parlare con il cuore, ha parlato quasi con il c..o, mentre Berlusconi il suo unico termine era la sinistra.
Volevo sentire quali erano le loro proposte,ricette ma quando gli veniva fatta una domanda inerente a cosa cercavano fare ecco il Prof. incominciava a delirare, non abbiamo bisogno di parole, abbiamo bisogno di fatti, mentre da come la vedevo Io, Il nanetto cercava di tirare dei numeri sembrava un dado impazzito, Istat, Eurostat, ecc. ma non riesco a capire questo governo fa le riforme e nessuno gli crede, gli altri fantasticano con le parole e gli credono, ma siamo proprio Italiani,


PAREGGIO ANZI SONO PUNTO E A CAPO, NON SO CHI VOTARE E MI DISPIACE, MA SE PROPRIO DOVESSI SCEGLIERE, VISTO CHE ENTRAMBI HANNO GOVERNATO, QUALCOSA DI PIù LA DESTRA A FATTO!!!!!
SIATE OBBIETTIVI E SENZA IDEOLOGIE

P.S.
SE VUOI SENTIRE PAROLE PROFONDE E SINCERE
VAI IN CHIESA..MEDITA...SENZA RANCORE.

domenico amato 15.03.06 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODI – BERLUSCONI (Partita del 14 marzo 2006)

TRE a ZERO -questo perché:

PRIMO parlava col cuore e non solo con la mente;

DUE era pacato, sintetico, profondo e convincente;

TRE ha fatto fallire tutte le provocazioni srumentali dell’avversario;

Chiedo a chi era presente alla trasmissione televisiva in diretta, di commentare questi risultati. Giacomo Montana

Giacomo Montana 15.03.06 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente del consiglio ha affermato nel confronto con Prodi del fatto che gli immobili sono aumentati del 25% (durante la sua legislatura) e la borsa del ??, bene per chi li possiede, ma chi deve acquistare dovrebbe aver visto aumentare il suo stipendio del 25%. ?? Una prova più evidente della perdita del potere di acquisto dei salari/stipendi non poteva trovare. Votiamolo di nuovo e abitiamo le tendopoli!.

Pietro Gambarelli 15.03.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento

TRADIMENTO, DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi, la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo, pensano solo alla strumentalizzazione delle simpatie degli elettori come strumento di arricchimento per sé stessi e basta.

Agli elettori serbano solo delusioni, e particolarmente agghiaccianti sono le amarezze, le frustrazioni e la povertà dilagante che ci viene fatta subire. Persino il dovere fare una vacanza per ritemprarci la salute, diviene sempre più proibitivo per le enormi difficoltà economiche a cui siamo ridotti. Deridere e schernire con fatti scandalosi il popolo, dopo le elezioni pertanto diviene il più vile e torbido tradimento della fiducia della gente che si possa mai pensare.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna nazionale soprattutto ai danni dei giovani.

In questo modo proprio ai giovani gli si toglie ogni speranza di sicurezza del lavoro e del futuro unitamente alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali, scopriamo che vi è un graduale cedimento. Graduale soltanto per salvare “la faccia” e continuare ad usufruire della sempre più redditizia fiducia della gente. …CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(SISU 2)…

Giacomo Montana 15.03.06 08:09| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(SISU 2)…Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo, tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato, in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti, di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie: CAPITALISTI, PARLAMENTARI, SINDACALISTI E MALVIVENTI. (tanto per citare un esempio di come vengono premiati i malviventi nella Pubblica Amministrazione e sempre più torturata una donna che lavora onestamente vittima di reati, vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com Tutti gli ONOREVOLI che andiamo a votare e informati dei fatti criminali fatti subire per 14 anni fino ad oggi a quella stessa donna, hanno sempre lasciato proseguire la consumazione del crimine e tutte le relative conseguenze. Potrei mai votarli io?

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia agli attuali parlamentari che sono al governo e ai sindacalisti, ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere. Da cittadini si dovrebbe esigere un ricambio con sostituzione generale di tutti con persone che come dice Beppe Grillo, devono dimostrare di lavorare seriamente per il popolo italiano e non solo per i propri interessi.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna, specialmente quella di fare sistematicamente abbassare il livello di vita a lavoratori e pensionati. Vogliamo preferire che continui tutto questo? Allora votiamo ancora il cavaliere Berlusconi ma senza il mio voto e di tutti quelli che hanno capito molto bene anche la sua arroganza!
La paralisi delle coscienze potrebbe fare subire tutto quanto sopra esposto. Sempre FORZA SISU! L’ideologia indipendente e pulita. Giacomo Montana

Giacomo Montana 15.03.06 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti vorrei sapere come mai quando la sinistra fa delle affermazioni un pò, diciamo, forti verso il centro destra sono offese, ma quando le fa Burlasconi le battute sono in senso ironico, ma valli a capire.Ancora vorrei capire dove è il paese che vive il Premier sapete vorrei trasferirmi anche Io e la Mia futura moglie.Infine vorrei spezzare una lancia in favore di questo governo sulle grandi opere, io sono di Acri in provincia di Cosenza, e sapete la Salerno Reggio e la più grande opera che sia mai stata realizzata, ancora la statale 106 bis dopo trenta anni e stata ribbattezata la statale della morte se volete posso fare un elenco delle innovazioni e delle strutture,ma non voglio annoiarvi quindi Italia fo...non posso dirlo neanche questo che p... ciao di nuovo.

giorgio ferraro 15.03.06 01:15| 
 |
Rispondi al commento

Non mi ero sbagliata. Ho riguardato il filmato del confronto Pr-Br all'indirizzo

http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,News^2062,0.html

e in effetti al diciottesimo minuto circa Mimun si è dimenticato di dare la parola per l'ultimo intervento di un minuto a Prodi, minuto che gli spettava secondo la sequenza : domanda di Sorgi - risposta Br - risposta Pr - Un minuto Br - un minuto Pr.

E'forse l'unica macchia in un confronto per il resto corretto. Del resto Prodi se l'è cavata molto bene anche senza quel minuto.

Chiara Macchi 15.03.06 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io stasera ho assistito al tanto atteso "Berlusconi vs Prodi"...mentre mi deliziavo ad ascoltare le languide parole del nostro beneamato presidente del consiglio mi sono chiesta: è chiaro a tutti, o è solo una mia impressione, che a distanza di 4 anni questo cerca di infinocchiarci con i suoi soliti slogan pubblicitario-elettorali?...ma ci ha preso per non udenti?
Comunque significativo l'errore che ha fatto parlando della riforma Moratti: "una riforma da tutti elogiata e contest...ammirata"...stava per dire "contestata" forse?
Il nostro caro presidente era un tantino in crisi...è bello vedere il sudore freddo "squagliargli" il cerone!!!

Maria Cristina Sangermano 15.03.06 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ti confesso che sono rimasto deluso dal confronto politico di stasera.
Mi aspettavo di fronte a Prodi, il presidente del consiglio Silvio Berlusconi (il nano per capirci).
Invece ho visto un ragazzotto biondo ramato che continuava a dire: comunisti, sinistra, è tutta colpa del governo precedente e svariate offese al suo interlocutore.
Un ragazzotto che, iperterrito, asseriva che in Italia và tutto bene, che il governo attuale ha fatto solo cose egregie, come leggi e riforme che hanno portato l'Italia ha stabilizzare la sua posizione di paese avanzato.
Mi piacerebbe che il nano, ogni tanto leggesse quello che scrivono tanti Italiani su questo blog.
A partire dalle persone di tutte le età, alle prese con i problemi del lavoro che non lascia intravedere nessun futuro, ai problemi legati alla qualità della vita messa in pericolo dalle tante forme di inquinamento, alla difficile situazione che la gran parte delle famiglie è costretta a vivere per il non adeguamento del loro reddito rispetto ai prezzi al consumo, e così via.
Per non parlare poi di tutti i lacchè(giornalisti) che si stanno avvicendando su tutte le televisioni, i quali si stanno mordendo la lingua perchè non riescono a dire che probabilmente Prodi è stato più efficace del grande comunicatore (il nano), vedi questi personaggi sono la quinta essenza dell'inettitudine, non sono in grado di dire una, dico, una sola cosa pensata da loro. Dovresti sentirli sembrano dei replicatori di parole, di frasi, di ragionamenti che gli vengono inviati, e loro, non possono far altro che eseguirli. Che tristezza Beppe.
Auguro a me e a tutti gli Italiani, anche quelli che lo voteranno, che il nano non vinca il 9 aprile, se no saremo tutti lobotomizzati, perchè questo quà non ci darà più neanche la possibilità di dire la nostra.
Ciao Beppe.
PS: Alla "FELICITA'" auspicata da Prodi dovremmo crederci tutti.

Giulio Aria 15.03.06 00:29| 
 |
Rispondi al commento

....io invece ho notato che verso la fine...berlusconi e' stato veloce nel rispondere che ha solo usato un minuto trenta invece di due minuti trenta...... e che poi s'è scusato per aver 'abusato' del tempo nel discorso di chiusura.... pensa te che ho notato io.
buona serata.

rosana savian 14.03.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto il confronto Pr-Br? Prodi mi è piaciuto, Berlusca è stato inferiore anche sul piano che gli è prediletto, cioè quello 'estetico'...sempre testa bassa e occhi sul foglio, un atteggiamento un po'autistico per un comunicatore come lui. Comunque fossero questi i problemi...

Una curiosità, sbaglio o in una delle prime domande (la seconda, forse) Mimun si è dimenticato di dare un minuto di risposta a Prodi?
Ha risposto Berlusconi, poi Prodi (2,30 ciascuno), poi un minuto a Berlusconi e non c'è stata la replica di Prodi di un minuto.
E'solo una curiosità, qualcuno di voi l'ha notato per caso? Potrei essermi sbagliata io, naturalmente.

Chiara Macchi 14.03.06 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eccomi qua a dover esporre la mia sul mondo del lavoro alla rispettabile età di 37 anni,non so neanche se riuscirò a pagare la connessione a fastweb per leggere eventuali risposte a questo mio intervento.Il lavoro:questo sconosciuto.Sono ormai 10 mesi che giro per i famigerati call-center e credetemi sbarcare il lunario con questo pseudo lavoro è davvero roba da trapezzisti,roba degna del circo Orfei.Ho sperimentato sulla mia pelle che non si riesce a guadagnare neanche l'immediatezza:il niente.Ma queste mie parole sembrano retorica trita e reiterata(comunque vale la pena ribadire il concetto)il lavoro nei call-center potrebbe anche essere digeribile perchè in fine non è una attività massacrante fisicamente poi il più delle volte ci sono turni di sole 4 ore,ma la retribuzione!signori e signori la retribuzione è davvero roba da sfruttamento.Ma davvero BIAGI è morto per darci questi risultati?Ma se la sua era solo una bozza di legge:chi ha fatto in maniera che ottenemmo tutto questo?Chi ha modificato il tutto per farci avere questi risultati?Chi?Voglio i nomi!Almeno per veicolare le mie imprecazioni verso i veri fautori di questo scempio del mercato del lavoro precario.Comunque visto che siamo nel vivo delle elezioni:io mi candido!Si mi candido per avere un posto(bada bene ,non un seggio)ma un posto di lavoro.Ora a Roma c'è il concorso per 400 operatori dell'AMA...ma i candidati devono avere al massimo 29 anni:cavolo sono fottuto,so troppo vecchio,come se a 37 anni non fossi in grado di tenere una scopa in mano(ho pure una moglie e due figli,che mi darebbero 3 punti in più nella graduatoria)ma non posso partecipare!Allora mi candido per conto mio:lavoratore serio e instancabile cerca imprenditore(datore di lavoro)che abbia le sue stesse caratteristiche.PS. sono un ascensorista,ma purtroppo senza patentino.Si signori e signore uso questo spazio per cercare lavoro(spero di non essere censurato per questo)perchè credo che questo sia l'ultimo baluardo per trovarneunoserio

salvatore infurna 14.03.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono davanti alla televisione e sto guardando il dibattito....perche non organizzare un post dove raccogliere noi le domande da fare ai nostri dipendenti.Poi le spediamo per mail o compriamo una paginetta...non ho piu le forze...

Sasdelli Gabriele 14.03.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sconsiderato? l'appoggio alla TAV è sconsiderato? mentre immagino l'intimidazione nei confronti dei sacrosantemente vituperati fautori di un'opera necessaria e molto importante per far uscire l'Italia da un gap di infrastrutture di almeno 30 anni sia giusta, giustificata, giusto bruciargli le macchine ed altre cosette del genere. xkè la gente la può pensare solo in un modo, altrimenti che vada al diavolo, o meglio ancora in Siberia. M fa schifo parlare dei comunisti con tutti questi banali stereotipi ma al tono di un articolo del genere non si può che rispondere in questo modo. chi ha scritto questo articolo è carico d'odio e si pone sullo stesso piano del Nemico che tanto odia. Open your eyes, my friend. inizia a guardarti intorno, il mondo è un po' più complesso e sfumato del tuo bianco e nero culturale. la tav serve e dovrebbe essere appoggiata, e non è neanche un'autostrada. berlusconi alle pross elezioni perderà, ahimè prima o poi morirà e chi tanto l'ha odiato si scoprirà la persona che già ora è, carica d'odio ed oltre questo il vuoto. ciao amiconi! IL VOSTRO AMICONE FAZ

Federico Baruzzi 14.03.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

DANNI E BEFFE ADDOLCITE IN MILLE MANIERE

Cinque anni di governo con Berlusconi ed è ancora crisi dello Stato Sociale.

Allora bisognerebbe comprendere le ragioni di questa crisi,la crisi non nasce da sola è sempre colpa di qualcuno, “i disoccupati sono disoccupati perché i capitalisti non vogliono occuparli,e i personaggi politici non fanno nulla per evitarlo.

I capitalisti pensano solo al profitto e non pensano al benessere della società,ma gli uomini politici che danno loro “carta bianca” in questo modo vengono traditi i lavoratori elettori e le loro famiglie.

Vengono esercitate inerzie prive di intervento a tutela dei posti di lavoro stabili e si accetta che vi siano solo occupazioni di carattere occasionale che è una vera vergogna.

In questo modo si toglie la sicurezza ai giovani ed alle loro famiglie.
Dopo la disoccupazione ci sono le pensioni con la riduzione del loro tasso di rendimento. Sulle proposte sindacali,scopriamo che vi è un graduale cedimento,soltanto per salvare “la faccia”.

Così si distribuiscono peggioramenti per i lavoratori nel tempo,tanto è vero che l'inizio dell'intero forte processo di peggioramento risale al governo Amato,in quanto fu proprio allora che sottoscrissero l’inizio dei blocchi della pensioni con i relativi slittamenti,di potere usufruire delle pensioni di anzianità.

Questo è senza dubbio grave perché chi si trova a beneficiare del benessere in contrapposizione del processo di impoverimento sono quattro categorie:PARLAMENTARI,SINDACALISTI,CAPITALISTI E I MALVIVENTI. (per esempio vedi sito web: http://www.mobbing-sisu.com

Per le persone oneste che si prestano a dare fiducia ai primi due della lista ci sono solo danni e beffe anche se addolcite in mille maniere.

La vergogna cambiala come vuoi ma resta sempre vergogna,(compresa quella di abbassare sistematicamente il livello di vita a lavoratori e pensionati).

La paralisi delle coscienze fa subire tutto questo. FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 14.03.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è sempre lo stesso: perche' non si fa la legge sul conflitto di interessi? semplicissimo: hanno gli scheletri nell' armadio. NON C'E' ALTRA SPIEGAZIONE!!!!
caro Beppe, anche i "meno peggio" sono comunque
peggio.

marco briziarelli 14.03.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francamente sono stanco di parlare di Fassino di Rutelli e di quel pernacchio di Prodi.
Stanco del personalismo della politica, stanco della parola “leader”. La nostra vita politica è fatta di trasmissioni televisive sterili (condotte da giornalisti compiacenti) e poi si conclude con il voto elettorale. Questi signori ci vendono un prodotto giá confezionato.
Per anni nessuno dei principali partiti di sinistra si è dato un disegno politico, nessun laboratorio d'idee si messo in moto. La paralisi non é dovuto alla contrapposizione di progetti ma solo alla contrapposizione di "leader", Prodi Dalema,Correndone Dalema, Cofferati Dalema (cacchio ma Dalema e come l’uomo ragno) ecc ecc. Ora questa “oligarchia” ha deciso di fondersi e far nascere un partito nuovo il partito democratico(dico fondare perché politicamente già esiste).Scusate ma non dovrebbero sceglierlo gli iscritti ai partiti?e nel caso dei ds eletta da un congresso a mozione è lecito il comportamento della segreteria?Ma quando si parlerà dei nuovi diritti civili quale sarà la posizione del partito?
Poi mi guardo intorno (ovviamente a sinistra) e vedo Pannella eee Boselli volevo dire Boselli che sui diritti civile pare assennato ma. Ma le proposte sul lavoro sono basate sulla solita precarietà. Di Pietro sparla dei ds ma i 4 seggi sicuri sono buoni.
Solo Berlusconi mi convince a otturarmi il naso e vota per questo centrosinistra che sembra la democrazia cristiana(in tutti i sensi)
Alessandro

Piovra Alessandro 14.03.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta devo ringraziare un soldatino come Deaglio e un pupazzetto come GRILLO per aver riproposto il filmato e quindi avermi dato la possibilità di rivedere un pezzo storico della politica italiana.
Per la prima volta infatti il nostro Presidente del Consiglio non si è pisciato sotto davanti all'arroganza e alla umiliante denigrazione che ha sempre distinto i nostri partner europei in particolare i "valorosi" rappresentanti dell'asse franco-tedesco, per la prima volta, infatti si è dimostrato coraggio e non l'incredibile codardia con la quale per un non specificato senso di inferiorità si erano sempre distinti gli uomini di governo che ci avevano rappresentato prima di Berlusconi.
Vedere un nazistello mangiapatate assalito dalla propria bile per la reazione di Berlusconi mi ha fatto inorgoglire e il tuo miserabile tentativo, comico grillo, di denigrare sempre e comunque l'italia gli italiani e chi li rappresenta è inutile come sono inutili le (purtroppo centinaia) persone che ti vengono dietro.
ualcuno dice che la metà degli italiani che votano a sinistra sono cialtroni opportunisti e l'altra metè degli emeriti imbecilli ... in verità gli imbecilli sono molti di più

p.s. scusate se lo dico di quà ma di là non si và.

Silvia Bada 14.03.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cittadino francese, purtroppo non posso votare per l'Ulivo.
Capisco che i DS e la Margherita non piace a tutti ma se non andate a votare, sono ancora 5 anni di governo Berlusconi che ci aspetta !!!!!!!!
Vi prego, io non posso votare ma VOI DOVETE ANDARCI !!!
GRAZIE MILLE !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antoine Antoine 14.03.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INDECISI:
votate ANTONIO DI PIETRO :MEGLIO DI FASSINO
MEGLIO DI RUTELLI.
non bello fuori ma pulito dentro

CIAO A TUTTI I BLOGGHISTI SIETE SUPER TOP

anna maria 14.03.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, e' la prima volta che scivo sul tuo blog, la questione raltiva all'articolo e' importante, certo i DS e il governo di centro sinistra hanno molte responsabilita' piu' per non aver fatto che per aver fatto, il conflitto di interessi e' da regolamentare, ma credo ci siano priorita' fondamentali da affrontare.
Il lavoro ad esempio e' sicuramente una priorita', per me e' il banco di prova della credibilita' che il centro sinistra avra' in futuro, devono, qualora possano governare, mettere mano alla legge 30 che ha devastato il mondo del lavoro e non solo.
Oserei dire che le attivita' di un prossimo governo, qualora sia di sinistra, sono tantissime, ma ribadisco la legge 30 sta sopra a tutto.

Grazie per l'ospitalita'.

Ciao

Enrico Barbieri 14.03.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ho dimenticato di dire una cosa ai VERDI

Cercate di Aiutare seriamente quella piccola parte del nostro Pianeta il vero problema per i nostri figli
PAGLIACCI

domenico amto 14.03.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Piero Fassino

ne Lei ne tantomento Berlusconi prenderete il mio voto, (i miei 5 euro se non erro) anzi vi dico che in data 9 aprile compreso il 10 , se Dio Vuole, sempre sia Lodato, approfittando delle strade libere dal traffico, farò una bella scampagnata, sole permettendo, Vi aguro di vincere per vedere cosa siete capici di fare,
ma gia immaggino!?

Scipero, sciopero, sciopero, sciopero,

l'unica cosa che sapete fare!

domenico amato 14.03.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamo pure che ormai che si fa fatica ad individuare una netta distinzione tra destra e sinistra. Ognuno è bravo a screditare l'altro. E' un pò come quando acquisti un prodotto, poi fanno un nuovo prodotto e dicono questo è ancora più potente! Allora il consumatore pensa ma finora mi hanno preso in giro ? E' la stessa cosa che succede in politica, l'avversario farà sempre meglio di chi governa e così la ruota gira gira gira ma nn cambia poi molto. Più che un cambio di governo urge un cambio di persone, spazio ai giovani e alle idee.

Alessandro

Alessandro Rossi 14.03.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato un'occhiata al servizio foto di repubblica.
Almeno lui ti fa, a casa con, i tuoi soldi un mazzo,di carte,
quell'altri il mazzo, te lo facevano.....senza mandarti le precauzioni......

Morale:
Popolo raggionate con il vostro cervello!!!!!!!!!!!!!
e non fate differenza tanto so tutti uguali!!!

domenico amato 14.03.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Leggo con sorpresa sul sito di Beppe Grillo una notizia che mi riguarda e che è del tutto priva di fondamento. Non ho mai sostenuto, né a Torino né in alcun altro luogo, che la legge sul conflitto di interessi non sia una priorità per il futuro governo del centrosinistra. Al contrario, nel corso del mio intervento alla manifestazione di apertura della campagna elettorale dell’Ulivo a Torino, di fronte a 2000 persone ho sostenuto che dopo anni di leggi ad personam del centrodestra è assolutamente necessario ripristinare nel nostro Paese il rispetto della legalità e che, in tale direzione, sarà dovere del Parlamento nella nuova legislatura approvare rapidamente una nuova e realmente efficace legge sul conflitto di interessi.
Mi rammarico che l’autore della falsa notizia, pur presente alla manifestazione torinese, continui a diffondere una versione completamente tendenziosa e infondata.
Cordiali saluti, Piero Fassino”.

gianni giovannetti 14.03.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e cari amici,
potrei chiedere la vostra opinione sul significato del mazzo (forse una subdola metafora per il futuro che verrà nel caso di un'altra sua vittoria??) di carte che il nostro "diletto" presidente del CONSIGLIO sta facendo pervenire nelle case di noi italiani? ma poi, come sempre, la fabbricazione il confezionamento e la spedizione sono ovviamente a spese nostre? e se si, come si può avocare il diritto di fare una roba del genere senza dar spiegazioni e neppure domandarcene il permesso? se vi vien voglia di sapere a cosa mi riferisco date pure un'occhiata alla galleria fotografica sul sito di Repubblica e comprenderete di cosa si tratta....
Ringraziandovi per lo spazio e disponibilità concessomi, vi mando i miei più cari saluti...
Achille Conforti, Corigliano Calabro (CS)

Achille Conforti 14.03.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni diceva il grande TOTO'
VOTA ANTONIO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E vogliono far crederci che noi Meridionali
stiamo messi cosi da 5 anni a questa parte.......?????

VOTA ANTONIO!!!!

domenico amato 14.03.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento


Giochino:

Ma se alle elezioni (non queste, le prossime), mi presento io e giuro solennemente al popolo italiano che, appena divento Presidente del Consiglio, porto lo stipendio di tutti i parlamentari a 2.000 euro, tolgo loro tutti i privilegi e rassegno le dimissioni, Voi mi votate?

Mario

Mario Conti 14.03.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando e dico:ma c'è una differenza di sostanza?C'è una differenza tra gli uni e gli altri?O questi liquami della politica italiana hanno ormai raggiunto il perfetto grado di amalgama tra di loro?
Lavoro :abolire la Biagi,daccordo; ma posso crederti se tu per primo hai istituzionalizzato il precariato per uscire dalla crisi?E dopo 5 anni di questi?Se 5 anni fa vi siete inventati i cococo chissà che cazzo ci proporrete il 10 aprile!E intanto 3,87 lavoratori ogni giorno perdono la vita.
I Cpt:li hanno inventati Turco-Napolitano,effettivamente un solo cervello non avrebbe prodotto tanta infamità,ce ne volevano 2 e infatti poi lo schieramento opposto ha messo in campo le sue 2 menti più fini,Bossi e appunto Fini.Come far dirimere la controversia con i forestali calabresi da Calderoli(che è successo davvero).
L'accoglienza per i milioni di pellegrini,papabois e boiscaut è stata ottima durante il giubileo,tutte le strutture disponibili sono state messe a disposizione.Ma se arriva un liberiano che chiede asilo politico deve dormire per mesi per strada.Ma anche se sei un senza tetto nostrano non c'è da stare allegri:l'illuminato Veltroni ha aperto le stazioni della metropolitana!Perchè al pellegrino viene aperta l'Università e il palasport e al barbone la metropolitana?
La Tav:anche su questo punto c'è pieno accordo tra i 2 schieramenti:va fatta per collegarci all' Europa.Ma la Sa-Rc e la 106 jonica Rc-Ta che collegherebbe qualche milione di meridionali al resto dell'Italia?Perchè la Tav che in ValSusa nessuno vuole si DEVE fare e la Sa-Rc che tutti noi calabresi sogniamo da anni no?
Forse c'è un pò troppa 'ndrangheta da gestire?
Sono solo tre temi che se affrontati mi fanno capire di non sentirmi rappresentato da nessuno e sai perchè?Ho fatto il co.co.co. per 3 anni con il consiglio italiano dei rifugiati al campo profughi di Crotone,adesso lavoro per la lotta all'amianto nei luoghi di lavoro,sono calabrese trapiantato a Roma ,mi sono rotto i coglioni.
Grazie

Giovanni Lamanna 14.03.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Gente Cosa pensate della riforma della scuola, non dite c.....e, ma rispondete senza interrompere con frasi del, ...senza senso.....

domenico amato 14.03.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Parliamone........

Qualcuna conosce qualche riforma della SINISTRA!!!!!!!!!!!

domenico amato 14.03.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ave a tutti e al grande Beppe.
Smettiamola di fare slogan sbagliati e riconosciamo le capacità degli avversari senza spernacchiare frasi stupide all'aria. In Italia prima che il "NANO" riuscisse a creare il polo fininvest ( poi come ce l'ha fatta è comunque un grande imprenditore ) e perciò a dare al Popolo Italiano la possibilità di cambiare canale ed esigere qualità dal servizio pubblico, c'erano tre canali miseri senza senso lottizzati dai partiti politici e senza un briciolo di fantasia. Chi dice di togliere le proprietà al "NANO" accusandolo di controllare e interferire sull'informazione dice cose dettate dalla INVIDIA signori miei, ed è una gran brutta cosa essere invidiosi perchè per qualcuno è un peccato di DIO ( qualcuno può non crederci ).
Da che mondo è mondo l'informazione viene appoggiata e favorita dalla cultura di sinistra perciò non c'è bisogno di accusare se non ci sono le colpe. COSTRUIAMO LA NOSTRA INFORMAZIONE COSI' COME STIAMO FACENDO DIFFONDENDO NOTIZIE UTILI E SOPRATTUTTO VERE; CHE SI FOTTINO TUTTI DESTRA E SOPRATTTUTTO SINISTRA CHE NON VEDE L'ORA DI SEDERE AI POSTI DI COMANDO, PERCHE' NON CAMBIERANNO DI MOLTO LE COSE.
alla prossima gente.

Fabrizio Nusca 14.03.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fanno tutti schifo,(sinsitra centro destra)
a mio parere alla Sinistra gli a fatto comodo questi 5 anni di destra, hanno fatto un po di riforme, anche antiscociali, ma andavano fatte. riforme che la Sinistra non poteva fare, vi ricordo Dalema che caddè(non per terra) perchè voleva mettere mano alle pensioni, ma la perplessità mi rimane, tutti sono crontro sto' nanetto ma nessuno si ricorda dello Scafista (Dalema), che abbitava in una casa popolare pagando niete o quasi, eppure il loro slogan è (tutti uguali) ma prima a loro poi.... se...avanza...,
e poi dite che è meglio la sinistra, no! la destra , forse il centro, ma facciamo uno scipero
serio

domenico amato 14.03.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo proposito,per chi fosse interessato ad aderire,vorrei segnalare l'iniziativa : "Proposta di legge di iniziativa popolare per la riforma del sistema radiotelevisivo"

http://www.perunaltratv.it/index.php

Manuela Cadeddu 14.03.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, mi viene in mente quando in un tuo spettacolo dicesti "dobbiamo scegliere sempre tra una m..... fredda ed una leggggggermente meno fredda, ma basta!!!". Bene oggi voglio esprimere sul tuo blog il mio pensiero e dico : MA BASTA ! Ho 43 anni, ho gia' votato tutto l'arco costituzionale sperando sempre vanamente di trovare un po di onesta' e voglia di fare qualcosa di buono. Oggi non me la sento piu'. Devo votare Prodi? con quella variegata accozzaglia di carusi, bertinotti, luxuri d'alemi,fassini, rutelli financo mastelli pronti a sbranarsi
al primo incrocio pericoloso di interessi contrapposti? O devo votare per gente che mi fa vergognare di essere italiano quando purtroppo devo confrontarmi con francesi, inglesi, tedeschi o quant'altro ( per lavoro)? Forse qualcuno non sa che costoro ci stanno pigliando per il sedere da tempo e la nostra crisi di competitivita' nasce soprattutto dal fatto CHE NOI ITALIANI NON SIAMO PIU' CREDIBILI. I francesi a casa loro non ci vogliono manco in foto, il caso Suez dice tutto.
E che credibilita' possiamo avere con una classe politica che fa della collusione la sua ragione di vita? Tutti lanciati ad accaparrarsi piu' potere possibile tramite addirittura faccendieri di piccolo cabotaggio ( ma vi pare possibile che ricucci potesse comprare la bnl?)
Bene. Io non saro' responsabile di quello che accadra'. Vinca l'uno o l'altro io non avro' colpe il giorno che affonderemo. IO NON VOTERO'.
E sogno una astensione all' 80%, sarebbe l'unica e dico unica possibilita' per mandarli tutti a casa.

barozzi corrado 14.03.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbè Berlusconi ha un conflitto di interessi grande come il Monte Bianco, possiede giornali riviste televisioni banche finanziarie imprese edili catene di distribuzione pubblicità assicurazioni e chi più ne ha più ne metta.
Ma non è meglio lui che ci mette la faccia o altri poteri forti che ci mettono Prodi?, riflettete, ma se era così ingordo e viscido non gli conveniva fare il gioco della sinistra e mettersi con Occhetto ai tempi della "gioiosa macchina da guerra"? basta vedere chi è andato a votare le primarie ad Ottobre scorso scegliendo Prodi o no? banchieri, faccendieri, imprenditori, "intellettuali", famiglia Agnelli-Tronchetti-Provera-Moratti-Gnutti-Consorte-Colaninno-Garrone-Geronzi-DeBenedetti-Montezemolo-Zingone ecc. ma non vi puzza questo? non vi puzza che eminenti giornalisti ed opinionisti che vanno da Paolo Mieli a Beppe Grillo siano così da sempre schierati? che la sezione milanese dei DS alla procura di Milano si sia così clamorosamente esposta come mai aveva fatto? avete visto che come ha fatto freddo ci sono stati i problemi di gas? e a chi dobbiamo questo se non ad una politica che scentemente ci ha reso schiavi di certi padroni? oppure sperate che i motivi siano ecologici? poveri illusi se non c'era sto governo avevano aumentato le tariffe e chi? proprio loro i succitati padroni che hanno già "comprato" da Prodi quello che era dell'IRI (cioè nostro) e che ora ci vogliono presentare il conto pensate alle case passate alla Pirelli Re con le cartolarizzazioni alle banche pubbliche BNL Banca di Roma ecc passate a Geronzi all'Enel passata agli ex verdi dei comitati NO NUKE come Chicco Testa pensate ai telefoni passati a Colaninno e Tronchetti Provera, tutti "imprenditori" cioè non industriali gente che ha avuto concessioni e soldi in prestito, che sono venuti dal nulla e che presto o tardi dovranno risarcire i debiti e quel giorno, per noi sarà un vero guaio
MEDITATE GENTE! VE LO STANNO METTENDO IN QUEL POSTO, E GRILLO E' UNO DI LORO!!

Silvia Bada 14.03.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso anch'io che una legge sui monopoli ed una VERA legge sul conflitto di interesse siano tra i primi interventi legislativi da mettere in campo da un Parlamento libero (speriamo sia tale quello che uscira' dalle prossime elezioni) in un Paese libero.
Spero che questa volta non ci si faccia intimidire da critiche basate su falsi argomenti che tentino di bollare queste iniziative legislative come leggi "contra personam".

leopoldo valeri 14.03.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto un passo di Alexis de Toqueville molto ATTUALE:

«Se il dispotismo venisse a stabilirsi nei paesi democratici di oggi, sarebbe più esteso, meno violento e degraderebbe gli uomini senza torturarli.....Se cerco di immaginare il dispotismo moderno, vedo una folla smisurata di esseri simili ed eguali che volteggiano su se stessi per procurarsi piccoli e meschini piaceri di cui si pasce la loro anima...... Al di sopra di questa folla vedo innalzarsi un immenso potere tutelare che si occupa da solo di assicurare ai sudditi il benessere e di vegliare alle loro sorti. E' assoluto, minuzioso, metodico, previdente e persino mite. Assomiglierebbe alla potestà paterna, se avesse per scopo, come quella, di preparare uomini alla virilità. Ma al contrario non cerca che di tenerli in un'infanzia perpetua» [La democrazia in America, ediz. italiana Universale Cappelli].

QUANDO ABBANDONEREMO I "PICCOLI E MESCHINI PIACERI"?

QUANDO DIVENTEREMO "ADULTI" E SMETTEREMO DI CONSIDERARE LA POLITICA UN GIOCO E I PARTITI COME DELLE SQUADRE DI CALCIO PER CUI "TIFARE"??

Gianpiero Rossi 14.03.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sinistra non ha risolto seriamente, quando poteva, il conflitto d'interessi; forse aveva fiducia che fosse Silvio stesso a risolvere il problema. Come ho letto in un libro di Marco Travaglio, e' come chiedere al tacchino di saltare in pentola, poiche' lo si deve cucinare....

Saluti

Lettieri Armando 14.03.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE QUANDO IL CENTROSINISTRA ERA AL GOVERNO NON HA FATTO LA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI, E SI PUO' INTUIRE ANCHE PERCHE'!!!

PAURA!!

HANNO VOLUTO EVITARE UNO SCONTRO FRONTALE CON LA MACCHINA DA GUERRA DI BERLUSCONI E LA SUA POTENZA MEDIATICA, ECONOMICA E POLITICA.IN LUI SI CONCENTRAVA UN ARCO DI CONSENSO E DI INTERESSE CHE ANDAVA DALLA MAFIA,AGLI EX TANGENTISTI PRIMA REPUBBLICA,DAGLI EX P2, A UNA PARTE CONSISTENTE DELLE POTENTISSIME LOBBY DELLE PROFESSIONI, DELL'INDUSTRIA,DELLE BANCHE E DELLE ASSICURAZIONI,FINO ALLA RICCA BORGHESIA MEDIO ALTA.

LA SINISTRA HA AVUTO, ALLORA, UNA PAURA FOTTUTA, AD AFFRONTARE UNA TALE FORZA E NON AVEVA SUFFICIENTE COESIONE POLITICA PER FARLO.

MA FORSE E' STATO SAGGIO COSI'! PERCHE' BERLUSCONI AVREBBE GRIDATO AL REGIME COMUNISTA, PRIMA CHE GLI ITALIANI NE AVESSERO ASSAGGIATO IL GOVERNO. COME DICEVA MONTANELLI ERA NECESSARIO CHE GLI ITALIANI SI VACCINASSERO.ED ERA NECESSARIO CHE ALL'ESTERO, SOPRATTUTTO IN EUROPA, COMPRENDESSERO CHI FOSSE BERLUSCONI.ORA CI SONO LE CONDIZIONI PER INTRODURRE LEGGI DI TIPO STATUNITENSE (PER MA VA BENE PURE COPIARLE PARI PARI), CHE IMEDISCANO PER SEMPRE ANOMALIE CONTRARIE A QUALSIASI REGOLA DEMOCRATICA,COME QUELLA CHE SI E' VERIFICATA CON BERLUSCONI. CHIUNQUE POSSIEDA AZIENDE DI GRANDE RILIEVO ECONOMICO DEVE VENDERE TUTTO SE VUOLE OCCUPARE POSIZIONI DI POTERE ISTITUZIONALE.IL PERCHE' E' OVVIO, PERO' SE QUALCUNO NON LO CAPISCE CHIEDA CHE GLIELO SPIEGO. GLI AMICI AMERICANI IN QUESTA MATERIA CI FANNO SCUOLA E CI INDICANO LA GIUSTA VIA.

CERTO CHE QUESTI 5 ANNI DI GOVERNO BERLUSCONI SONO STATI UNA RAPINA AI DANNI DEL LAVORO DIPENDENTE (IN PARTICOLARE PER I REDDITI PIU' BASSI) SOTTOFORMA SIA DI AUMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE AL CONSUMO E DEI PREZZI, SIA SOTTOFORMA DI RIDUZIONI DELLE PRESTAZIONI SOCIALI (UN ESAME COL SSN LO SI PAGA A PREZZO QUASI PIENO ORMAI). I VANTAGGI LI HANNO AVUTI I RICCHI I RICCHISSIMI E GLI EVASORI FISCALI ABITUALI. E' ORA DI INVERTIRE LA ROTTA E ORA SI PUO'.SPERIAMO

alessandro rossi 14.03.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarà anche vero che Berlusconi ha manie di grandezza ed è malato di protagonismo, ma nell'intervista dell'Annunziata neanche quest'ultima ha fatto una gran bella figura... La miglior difesa non è sempre l'attacco, soprattutto se il nemico scappa per sottrarsi agli strali. Da buona professionista avrebbe dovuto scegliere ben altre armi per mettere in difficoltà il Presidente del consiglio!!!

Paola Nieddu 14.03.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe, leggendo il tuo blog, ormai già da un po' di tempo resto dispiaciuto di come viene usato. E' vero è uno spazio libero dove ognuno può dire la sua, ma ultimamente ho notato una predominanza di schieramento. Io rimango dell'idea che tutto questo contrasto, tra gli schieramenti, destra/sinistra e ogni tanto i centristi, alla fine non sia reale. Il motivo è perchè nessuno di loro, ha mai fatto una legge che abbia danneggiato in qualche maniera la fazione opposta.
E' vero Berlusconi ha commesso dei reati, e dico, che se non li avesse fatti non sarebbe mai arrivato ad avere ciò che ha, siamo sicuri che la sinistra nei suoi mandati non ha commesso altrettante magagne. Prodi era presidente della Monteedison, e quante persone sono morte di cancro a porto Marghera? Alla fine tutti quanti, vi siete mai chiesti perchè nessun cittadino italiano di medie condizioni sia mai riuscito ad entrare in politica a livello nazionale? Perchè non può. Al massimo un cittadino italiano di ceto medio, se iscritto in qualche partito, può ambire a fare il consigliere comunale, alcune volte il Sindaco, ma finisce lì. Per arrivare al livello di Berlusconi,Prodi,Fassino,Casini,etc,etc, avete la minima idea di quante persone dovete "ungere", e quanti compromessi si deve accettare anche contro la propria dignità. Pensate a questo. La politica come medoto di affrontare i problemi e le situazioni è morta già da 2000anni.

marco rugo 14.03.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per piacere non parlate di informazioni manipolate ke la sx èmaestra inqueste canagliate. eppoi ilnano ha le televisionima dentro ci lavoranosia personedisx ke didx. esempio lampante. BISIO, è di sinistra come quasiil resto della gente di zelig , ma ness1 sisogna diimbavagliarli o cacciarli oghettizzarli. altro programma contenete satira, ke tempo ke fa. fazio è simpaticissimo anke se sivede ke nnè proprio di destra ma il suo lavoro lofà benissimo e inmodo intelligente. cornakkione pigliaper ilculo B. ma lo fa in modo simpatico, non da viscido, e anke qsta dsatira fàbene e civuole. quelke noncivuole sonoivari annunziata ke non sa fareil suolavoro e ha persola dignità, se mailha avuta, dopolafamosa intervista. fede, ke è diparteelo ammette, cosake la annunziatamanco halepalledifare, potrebbedargli ripetizionidi giornalismo. luiè skieratoelo diceapertamente, ma quandointervista bertinotti-rutelli-fassino epersinomortadella nellasua trasmissione , lilasciaparlare perkè il suolavoro losafareeanke bene.quandocadenel caramellosonei confrontidelpresidente diventainsopportabile, è vero, ma quandodeve fare ilserio e non ilpartista beh, ad averne digente preparata e intelligente come lui. inoltre lui motivalesue idee cosa ke perdire laannunz.non fa. epoi, solo perkè laannunziataèstatapresa perilculodallaguzzanti, le hasospesolatrasmissione. allora kièkemetteilbavaglioaki. epoise silviogovernain rai,comemaisiè arrivati ad'unintervistacosi? ragazzi, pensate bene einmodoonesto e poi dite cmq sempre ciò ke pensate senza vergognarvene, altrimenti ankestavolta sarò solo unodeipoki adireke vota adx etuttiglialtri asx, mapoivinco ancora, enon mispiego il perkè visto ke siete tuttidi sx. giuro ke facciofatica a sentire qualc1 ke dice ke vota a dx, ma poi ladx magari vince. allora kièipocrita è meglio ke pensi prima di parlare. ciao beppe.

giulio terruzzi 14.03.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per piacere non parlate di informazioni manipolate ke la sx èmaestra inqueste canagliate. eppoi ilnano ha le televisionima dentro ci lavoranosia personedisx ke didx. esempio lampante. BISIO, è di sinistra come quasiil resto della gente di zelig , ma ness1 sisogna diimbavagliarli o cacciarli oghettizzarli. altro programma contenete satira, ke tempo ke fa. fazio è simpaticissimo anke se sivede ke nnè proprio di destra ma il suo lavoro lofà benissimo e inmodo intelligente. cornakkione pigliaper ilculo B. ma lo fa in modo simpatico, non da viscido, e anke qsta dsatira fàbene e civuole. quelke noncivuole sonoivari annunziata ke non sa fareil suolavoro e ha persola dignità, se mailha avuta, dopolafamosa intervista. fede, ke è diparteelo ammette, cosake la annunziatamanco halepalledifare, potrebbedargli ripetizionidi giornalismo. luiè skieratoelo diceapertamente, ma quandointervista bertinotti-rutelli-fassino epersinomortadella nellasua trasmissione , lilasciaparlare perkè il suolavoro losafareeanke bene.quandocadenel caramellosonei confrontidelpresidente diventainsopportabile, è vero, ma quandodeve fare ilserio e non ilpartista beh, ad averne digente preparata e intelligente come lui. inoltre lui motivalesue idee cosa ke perdire laannunz.non fa. epoi, solo perkè laannunziataèstatapresa perilculodallaguzzanti, le hasospesolatrasmissione. allora kièkemetteilbavaglioaki. epoise silviogovernain rai,comemaisiè arrivati ad'unintervistacosi? ragazzi, pensate bene einmodoonesto e poi dite cmq sempre ciò ke pensate senza vergognarvene, altrimenti ankestavolta sarò solo unodeipoki adireke vota adx etuttiglialtri asx, mapoivinco ancora, enon mispiego il perkè visto ke siete tuttidi sx. giuro ke facciofatica a sentire qualc1 ke dice ke vota a dx, ma poi ladx magari vince. allora kièipocrita è meglio ke pensi prima di parlare. ciao beppe.

giulio terruzzi 14.03.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento

per piacere non parlate di informazioni manipolate ke la sx èmaestra inqueste canagliate. eppoi ilnano ha le televisionima dentro ci lavoranosia personedisx ke didx. esempio lampante. BISIO, è di sinistra come quasiil resto della gente di zelig , ma ness1 sisogna diimbavagliarli o cacciarli oghettizzarli. altro programma contenete satira, ke tempo ke fa. fazio è simpaticissimo anke se sivede ke nnè proprio di destra ma il suo lavoro lofà benissimo e inmodo intelligente. cornakkione pigliaper ilculo B. ma lo fa in modo simpatico, non da viscido, e anke qsta dsatira fàbene e civuole. quelke noncivuole sonoivari annunziata ke non sa fareil suolavoro e ha persola dignità, se mailha avuta, dopolafamosa intervista. fede, ke è diparteelo ammette, cosake la annunziatamanco halepalledifare, potrebbedargli ripetizionidi giornalismo. luiè skieratoelo diceapertamente, ma quandointervista bertinotti-rutelli-fassino epersinomortadella nellasua trasmissione , lilasciaparlare perkè il suolavoro losafareeanke bene.quandocadenel caramellosonei confrontidelpresidente diventainsopportabile, è vero, ma quandodeve fare ilserio e non ilpartista beh, ad averne digente preparata e intelligente come lui. inoltre lui motivalesue idee cosa ke perdire laannunz.non fa. epoi, solo perkè laannunziataèstatapresa perilculodallaguzzanti, le hasospesolatrasmissione. allora kièkemetteilbavaglioaki. epoise silviogovernain rai,comemaisiè arrivati ad'unintervistacosi? ragazzi, pensate bene einmodoonesto e poi dite cmq sempre ciò ke pensate senza vergognarvene, altrimenti ankestavolta sarò solo unodeipoki adireke vota adx etuttiglialtri asx, mapoivinco ancora, enon mispiego il perkè visto ke siete tuttidi sx. giuro ke facciofatica a sentire qualc1 ke dice ke vota a dx, ma poi ladx magari vince. allora kièipocrita è meglio ke pensi prima di parlare. ciao beppe.

giulio terruzzi 14.03.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

VALUTARE CON SAPIENZA I PROGRAMMI

http://www.aggiornamentisociali.it/0603editoriale.html

Domenico Lopedote 14.03.06 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,ti decidi o no a fonda sto benedetto partito??Non se ne può più di questi scaldapoltrone lobotomizzati!c'e' bisogno di gente nuova con idee nuove,come te!Io sto con te

Massimiliano Bianchi 14.03.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe. Premesso che non sono ne di destra ne di sinistra. Mi piace valutare le cose obbiettivamente senza guardare da quale parte esse provengano. Però voglio dire questo. La sinistra parla tanto di democrazia. Difende Luacia Annunziata per il suo comportamento tenuto mentre intervistava Berlusconi. Difende tutta la stampa che per l'80% è di sinistra etc. etc. Ma non è anche democrazia che un imprenditore ( che non ha mai chiesto soldi a nessuno ) abbia tre televisioni?? Che paura ha la sinistra di questo?? Ricordo quando qualche tempo fa la Rai era in mano ai Democristiani, socialisti e Comunisti ( Rai tre ancora in mano di questi ultimi, visto i giornalisti e le interviste ). Preferiamo che Mediaset che volenti i nolenti vada a finire in mani straniere come è successo per SKY, con conseguente spostamento di denaro all'estero? Oppure è un gioco politico per fare in modo che almeno una rete finisca in mano a qualche gruppo sinistroide? così anche la sinistra oltre a Rai tre avrà a sua disposizione almeno due reti. Dimentichiamo cosa hanno votato gli italiani in quel famoso referendum per il conflitto di interessi. Perchè la sinistra vuole andare contro il volere degli Italiani? Allora comportandosi così, danno ragione a berlusconi, quando dice che la sinistra vuole comandare sui pensieri e sulle persone direttamente. C'è pericolo che diventeremo tutti come nel libro di Orwell 1984? Tutti inquadrati, lasciando allo sto il compito di pensare per noi, di agire per noi. Io non trovo nulla di male che Berlusconi abbia tre televisioni, non vedo dove sia il pericolo della nostra democrazia. A differenza dei no - global e di ciò che hanno combinato in questi giorni a Milano. Perchè tutto ciò?? perchè forse siamo contro i loro ideali politici?? Caruso nelle ultime notizie, ha chiesto il condono per queste persone. Bertinotti risponde che se ne può parlare. Ma ci siamo resi conto di ciò che hanno combinato?? IL vero pericolo per la democrazia sono questi atti di guerrig

Roberto Sanna 14.03.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbè Berlusconi ha un conflitto di interessi grande come il Monte Bianco, possiede giornali riviste televisioni banche finanziarie imprese edili catene di distribuzione pubblicità assicurazioni e chi più ne ha più ne metta.
Ma non è meglio lui che ci mette la faccia o altri poteri forti che ci mettono Prodi?, riflettete, ma se era così ingordo e viscido non gli conveniva fare il gioco della sinistra e mettersi con Occhetto ai tempi della "gioiosa macchina da guerra"? basta vedere chi è andato a votare le primarie ad Ottobre scorso scegliendo Prodi o no? banchieri, faccendieri, imprenditori, "intellettuali", famiglia Agnelli-Tronchetti-Provera-Moratti-Gnutti-Consorte-Colaninno-Garrone-Geronzi-DeBenedetti-Montezemolo-Zingone ecc. ma non vi puzza questo? non vi puzza che eminenti giornalisti ed opinionisti che vanno da Paolo Mieli a Beppe Grillo siano così da sempre schierati? che la sezione milanese dei DS alla procura di Milano si sia così clamorosamente esposta come mai aveva fatto? avete visto che come ha fatto freddo ci sono stati i problemi di gas? e a chi dobbiamo questo se non ad una politica che scentemente ci ha reso schiavi di certi padroni? oppure sperate che i motivi siano ecologici? poveri illusi se non c'era sto governo avevano aumentato le tariffe e chi? proprio loro i succitati padroni che hanno già "comprato" da Prodi quello che era dell'IRI (cioè nostro) e che ora ci vogliono presentare il conto pensate alle case passate alla Pirelli Re con le cartolarizzazioni alle banche pubbliche BNL Banca di Roma ecc passate a Geronzi all'Enel passata agli ex verdi dei comitati NO NUKE come Chicco Testa pensate ai telefoni passati a Colaninno e Tronchetti Provera, tutti "imprenditori" cioè non industriali gente che ha avuto concessioni e soldi in prestito, che sono venuti dal nulla e che presto o tardi dovranno risarcire i debiti e quel giorno, per noi sarà un vero guaio
MEDITATE GENTE! VE LO STANNO METTENDO IN QUEL POSTO, E GRILLO E' UNO DI LORO!!

Silvia Bada 14.03.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza!!! Ma allora chi votare? O meglio, ha ancora senso il voto? Il quesito è lecito in questo contesto, poiché non si ha alcuna distinzione tra le parti. E' vero il lavoro è un problema importantissimo, ma come intendono affrontarlo? Per caso con nuove leggi per incentivare la produzione auto? Dall altro lato poi con questa storia delle grandi opere si perde di vista le piccole e fondamentali opere, come ad esempio in Sicilia possono essere le strade, ferrovie, l'acqua. Invece NO! è fondamentale il ponte, ma per chi? forse per tutti ma non penso per i siciliani che se devono raggiungere Napoli, Roma o altri centri italiani adoperano l'aereo.
Non so se voterò, non intendo essere loro complice
Forza Beppe
Paolo Galano

Paolo Galano 14.03.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema NON è che la sinistra 10 ANNI FA doveva fare ESPRESSAMENTE la legge sul conflitto di interessi PER TOGLIERE LE TV A BERLUSCONI. Il problema NON è questo. La POLITCA NON DEVE ESSERE QUESTO. In una fase (per me ORRENDA) "baffetto" propose una BICAMERALE, affinchè TUTTI (Rifondazione,AN,udc,ComunistiItaliani,DS,Forza Italia,Lega,Verdi,Margherita, ecc..)NESSUNO ESCLUSO, affrontassero ANCHE questi problemi. Al momento del NODO del CONFLITTO di INTERESSI, di cui UNICO e SOLO responsabile rimane SEMPRE E SOLO il "nanetto", il medesimo ha sciolto LUI IN PRIMA PERSONA la baracca (infatti F.I. abbandonò la bicamerale). Ora se per QUALCUNO il governo del paese DEVE ESSERE un gioco a COLPIRE L'AVVERSARIO, invece che a disegnare REGOLE, allora quel qualcuno continui pure a gridare "gli dovevate togliere le TV", lo faccia pure, MA IL PROBLEMA CONTINUA A NON ESSERE QUESTO. Il problema è che LUI dà corpo al PROBLEMA, e un PAESE SERIO non solo NON avrebbe dovuto votarlo (LUI COME NESSUN ALTRO CON CONFLITTI DI INTERESSE SIMILI), ma al contrario avrebbe dovuto PRETENDERE che LUI risolvesse il SUO problema, PRIMA di candidarsi. I SUOI ELETTORI PER PRIMI (in un paese serio) AVREBBERO DOVUTO PRETENDERLO.

rossano iannone 14.03.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso, che vincerà la sinistra, perchè c'è troppo
disagio, disoccupazione e povertà in Italia.Sono
laureata in economia da due anni, faccio lavori
saltuari, il più sicuro è lo stipendio come
COLF, pero' non me ne vergogno, come delle mie amiche che preferiscono far altro...per tirare
avanti.Sto approfittando del PC del mio datore
di lavoro, per una volta poter dire la mia.
VOTATE A SINISTRA!

grazia mantini 14.03.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, sono Adriano Morelli, uno studente al secondo anno di ingegneria informatica all'università di Pavia.
Seguendo il corso di "Comunicazione digitale e multimediale" ci è stato richiesto, come prova finale, di esporre una realizzazione nostra, riguardo quello che sta "dietro" una generica entità riguardante la comunicazione.
Subito ho pensato: "Quale entità migliore, se non il Blog di Beppe Grillo?"
E' proprio questo lo scopo di questo messaggio.
Vorrei intervistare i normali utenti del blog per capire meglio chi sono le persone che gravitano attorno a questa realtà che è "Il Blog di Beppe Grillo".

Chiunque fosse interessato mi scriva ad "adriano.morelli01(chiocciola)ateneopv.it" (al posto di "(chiocciola)" mettete "@", non scrivo l'indirizzo nel normale modo perchè gli spammer sono sempre in caccia di nuove persone da molestare...) entro la fine di Marzo ed io gli invierò le domande.
Grazie per l'attenzione, ciao a tutti

Adriano

Adriano Morelli 14.03.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento


NEL SITO DI FORZA ITALIA SI VANTANO CHE I SONDAGGI DANNO RAGIONE A BERLUSCONI NELLO SCONTRO CON LUCIA ANNUNZIATA... PENSO CHE TANTI DI NOI NON HANNO ANCORA VOTATO... QUESTO E' IL LINK...
AFFRETTIAMOCI

http://canali.libero.it/affaritaliani/politica/sondaggioberlusconiannunziata.html

Giuseppe F. 14.03.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, suonano mille melodie i nostri politici, parlan di lavoro, di tasse, di disoccupazione, e poi? Io li vorrei incontrare tutti a partire dal Berlusca, e vorrei solo per un attimo farli vivere come viviamo noi, quelli che non sanno cosa vuol dire guadagnare 15-18-20000,00 euro al mese, li farei vivere come chi vive con 400,00 euro al mese, li porterei a zappare la terra, vorrei proprio che provassero cosa vuol dire arrivare a fine mese con l'acqua alla gola. Visita il mio blog ti prego, e capirai, anzi penso che tu abbia già capito....che è tutto uno schifo, tutto fuori ROTTA.

francesca milione 14.03.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/solferino/severgnini/
(risposta)
Caro MG, non trovo l'argomento fondamentale per i destini dell'umanità (o della campagna elettorale). Ma poiché me lo chiedi, rispondo. Lucia può aver adottato il tono da mestrina (le riesce bene), ma Berlusconi ha sbagliato ad andarsene in quel modo. Come molti capi di Stato e di governo moderni non è abituato a essere contestato dai giornalisti, fuori dallo scudo protettivo della conferenze-stampa (Blair, cui forse tu ti riferisci, è un'eccezione). Il nostro presidente del Consiglio non può pretendere di dare risposte chilometriche senza venire interrotto (stasera con Prodi non potrà farlo, infatti se ne è già lamentato). Lucia Annunziata non gli ha posto, come ha notato Marco Travaglio, domande particolarmente ostili (per esempio sui denari finiti a Squillante o a Mills); piuttosto, un discorso sul metodo.
Ha fatto bene? Secondo me, sì. Lucia è una simpatica piantagrane: non è particolarmente di sinistra, ha un'alta concezione di sé, trova eccitante il mondo del potere (molto più di me), e segue le regole del giornalismo televisivo americano, in cui l'intervistatore di un uomo politico è per definizione «avversario» (almeno nella forma). Gianfranco Fini questo lo sa: infatti la sua intervista con Lucia, due settimane fa, è stata movimentata e interessante. Anche Silvio Berlusconi se ne rende conto: ma non riesce ad accettarlo. Credo sia una conseguenza del suo mestiere di mega-editore: vede i giornalisti, prima di tutto, come dipendenti. Vedete, sempre qui si torna. Il pecccato politico originale non perdona.
PS Va aggiunta una cosa. Come ha acutamente notato Paola Melo nella lettera qui sotto, la litigata in TV porta un vantaggio elettorale a Mister B. - non certo al centrosinistra. Il pubblico, infatti, non sottilizza (e non ama particolarmente i giornalisti). Sono quasi certo che la rottura verrà imputata da molti allo stile aggressivo di Lucia, e a una sorta di mancanza di rispetto per il primo minis

Alessandra Vande 14.03.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/solferino/severgnini/
Dopo l'intervista interrotta di Mr. B(erlusconi) a Mrs. A(nnunziata)

Caro Beppe Severgnini,
questa è probabilmente la lettera che ti aspettavi dopo l'intervista di Mr. B(erlusconi) con Mrs. A(nnunziata). Me ne scuso anticipatamente, ma qualcuno deve pur scriverla questa lettera ovvia, no? Nel Paese in cui mi trovo (provvisoriamente) emigrato, il presidente concede interviste una volta ogni tanto. Quando lo fa, i giornalisti non sono teneri e accondiscendenti, sono pungenti. Ricordo di aver visto una volta il presidente letteralmente balbettare di fronte a una domanda particolarmente impertinente. Non si è alzato, non se ne è andato. Sa che, se lo facesse, darebbe un brutto segno al suo elettorato. Sarebbe tacciato di debolezza e incapacità a gestire le situazioni più difficili. Non verrebbe lodato. Verrebbe punito. Il presidente deve essere forte e adulto, non un bambino che pesta i piedi.
E' vero, il giornalista probabilmente avrebbe avuto lo stesso atteggiamento con un suo oppositore. Non avrebbe giocato a fare la madre di tutti i giornalisti. Ma questo non cambia la questione: se il presidente cade in una trappola (soprattutto se ci si è messo da solo, chi sceglie da chi farsi intervistare?), deve essere in grado di gestire la situazione. Altrimenti se ne va a casa, intendo dopo il voto. Lascio a te concludere in quale paradiso comunista e illiberale mi sia cacciato, io sono stufo di scrivere ovvietà. Mica che Mr. B. sia andato da Mrs. A solo per andarsene? E poter guaire, ancora una volta, come vittima del complotto comunista? A che punto siamo arrivati.

Michele Guindani, mguindani@gmail.com
(segue risposta)

Alessandra Vande 14.03.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fassino è un caro ragazzo che capisce le barzellette solo se gliele spiegano.
Quanto alla mitologia del lavoro è un vicolo cieco perchè considera il lavoro una ricchezza e quindi tassabile. E' la cosa più tassata in Italia sia apertamente (38% di INPS e tante altre microvoci poi sul resto Irpef a scaglioni fino al 41%) sia indirettamente (per produrre bisogna vestirsi muoversi e perfino mangiare in modo diverso da come si farebbe se non si dovesse lavorare). Circa la metà di quel che resta va in realtà in spese di produzione reddito. Quello che compra poi è anche tassato, perchè sono tassati anche i consumi (IVA). Se per sbaglio riesce a possedere qualcosa è tassato anche il patrimonio (ICI, ecc.) Poi ci sono le tasse a GRATTA&PERDI, multe e trabocchetti della pubblica amministrazioni.
E poi diciamola tutta buona parte dei lavori sono INUTILI se non DANNOSI.
Paradossalmente se si lavorasse solo lo stretto indispensabile lo Stato risparmierebbe e si inquinerebbe molto meno. Non saremme costretti a costruire sempre maggiori quantità di roba praticamente inutile che poi va smaltita.
Invece poichè siamo una repubblica fondata sul lavoro, il lavoro è obbligatorio e chi non ce l'ha è un reietto, siamo pieni di gente stressata che fa buchi per terra ed altra gente stressata che poi li riempie. Ma così lavorano tutti, fanno tutti parte del ciclo produttivo ed abbiamo LA PIENA OCCUPAZIONE. Fantastico.
Il lavoro è un mito caro alla sinistra che si riempe la bocca con la parola LAVORATORI. Da tempo contadini e operai (falce e martello) sono scomparsi sostituiti da mietitrebbia e robot e la sinistra, ferma alla sua retorica ammuffita, rischia di essere sorpassata. Anche a sinistra. Tanto che deve delegare un vecchio squalo democristiano a pensare per lei.
Sai che pensate! Immagino un esercito di schiavi, schiacciato da obblighi e doveri, che fa lavori insulsi per mantenere l'apparato statale ad un elevato tasso d'inefficienza. Mah...

www.noeuro.it

Domenico Coppola 14.03.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Notizia "Tour elettorale gratuito" di BEPPE GRILLO.

Beppe grillo farà uno spettacolo GRATIS, (vi posterò questa sera con certezza la data e il luogo, e il link per visionare la locandina) ad un comizio per sostenere una candidata di rifondazione comunista, nelle primarie amministrative del comune di GALATINA Prov. di LECCE.

ACCORRETE NUMEROSI E' GRATIS!

Ilaria Rizzo 14.03.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Roberto Corelli h. 10.47

Caruso e quelli che lo seguono, prima che violenti sono stupidi, perchè non hanno ancora capito che ogni cosa che fanno o dicono viene strumentalizzata e gli si ritorce contro.L'intervista? Sai, il nostro premier, mister panzana, ha fatto scuola.
Con quale coraggio poi tu venga a parlare di inquisiti....bah!
Nel centrodestra c'è il record mondiale di inquisiti e condannati.
Cerca un altro argomento, dammi retta.

Saletti Walter 14.03.06 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazioni di ieri di Caruso:

Io non condanno nessuno che si scaglia contro chi fa professione di nazifascismo: prima di condannare, come stanno facendo in queste ore i dirigenti dell'Unione, dovrebbero interrogarsi sul perché di quella manifestazione... Sono uno dei settemila ragazzi inquisiti in Italia... È per loro che mi batterò se arriverò in Parlamento, chiedendo un'amnistia generalizzata...»
Anche alle agenzie di stampa invia una prima nota, per sostenere che l'intervista «è inventata di sana pianta dall'inizio alla fine» e che «mi tutelerò nelle sedi dovute». La replica del direttore del quotidiano bolognese,
Giancarlo Mazzuca, dà totale fiducia al corrispondente da Napoli: «Confermiamo riga per riga l'intervista, il collega Femiani ha chiamato al telefono Caruso per ben tre volte... E le dichiarazioni di Caruso non sono certo una novità...». Caruso difatti ha già parlato di amnistia in altre interviste, ma precedenti ai fatti di Milano. La querelle continua, il disobbediente invia un'altra nota alle agenzie: «Sì mi hanno chiamato, peccato però che io non abbia mai risposto».

Se al posto del nome Caruso ci fosse stato Berlusconi ecco che gridereste tutti "ecco le solite balle tirate fuori dal nano per giustificarsi, ma chi gli crede???"

Roberto Corelli 14.03.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Guido Guidi h. 9,22

Allora vota Di Pietro!

Saletti Walter 14.03.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è vero che un italiano su 5 è ancora indeciso, come dargli torto se i confini, già di per se sfumati tra questa destra e questa sinistra, si stanno sempre più annullando. Prova ne è Fassino con la sua inattività, Mastella che va voleva andare dal "Santo Padre" con gli amicchetti dell'"altra parte", etc etc...
Allora di fronte a questo panorama più o meno omogeneo, nel senso che sono tutti uguali, come orientarsi? O si va verso gli estremismi, cosa pericolosissima, o ci si astiene sperando nel futuro. Oramai sono due anni che sto cercando di capire chi votare nella coalizione Ulivista ma non riesco a trovarmi rappresentato da nessuno.

Luca Mazzaferro 14.03.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo , con sincerita' chi credi che vincera' le elezioni.....prodi o berlusconi?

angelo caruso 14.03.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

ilaria Rizzo e co.

Ragazzini... Ce la fate a fare una distinzione tra "persone che manifestano pacificamente" e "teste di c...o"?
No Global significa esprimere le proprie idee pacificamente, non facciamo di tutta l'erba un fascio perchè altrimenti diventate razzisti e spacconi pure voi!

P.S. -> Sono profondamente in disaccordo con Caruso, che è violento e offensivo.

Pietro Gabba 14.03.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

girando per la rete ho trovato una cosa carina che rende l'idea del teatrino della politica :)

http://www.duralexmusical.com

ciao

buona lex a tutti

matteo ponzano 14.03.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Mauri... Te sei fuori...

Pietro Gabba 14.03.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti....girovagando per la rete ho scovato una cosa carina:il teatrino della politica è diventato grande teatro musicale..

http://www.duralexmusical.com

matteo ponzano 14.03.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento

FASSINO LA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI E' PRIORITARIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TRA IL MALE E IL PEGGIO AVREI VOLUTO VOTARVI PER FAR CADERE IL NANO MA ORA VISTO CHE NON HAI LE IDEE CHIARE SU QUESTO PUNTO IMPORTANTE NON ANDRO' A VOTARE!!!!!!!!!!!!!!!! E COSI' CENTINAIA DI PERSONE E CONOSCENTI CHE SANNO RIFLETTERE E CAPIRE CHE DESTRA E SINISTRA SENZA MUSSOLINI HANNO COMUNQUE TRASFORMATO L'ITALIA IN UN REGIME, DOVE VINCE CHI HA CONTROLLO, CHI CENSURA E CHI INCIUCIA!!!!!

guido guidi 14.03.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’AUSPICABILE FINE DELLE TRIBU’


Il ritorno delle tribù medievali mascherate dalla politica moderna, che oggi a sproposito chiamiamo partiti politici, non si possono più sopportare!


Caro Mauri, tu hai espresso una versione estremamente sensata ed intelligente, a mio modesto parere nessuno può contestarlo. Tuttavia anche tu in buona fede fissi gli occhi sulla luna ma non guardi dove hai posato i piedi lo vedi solamente in parte.


Mi parli del tuo lavoro ma appena esci fuori da quell’ambito e mi parli della circolazione stradale per esempio, ti accorgi del caos e della disorganizzazione che c’è sempre di più, tanto che tu stesso rammenti di essere passato da sette clienti di 15 anni fa a due di oggi.


Come vedi andando aventi con le inerzie politiche si ottiene una lenta e progressiva anche del paralisi del sistema stradale ed autostradale che pure come riconosci, incide sui costi che poi la gente deve sostenere in vari modi.


Berlusconi può avere abbagliato in qualche modo attraverso le sue esperienze da imprenditore ma se è bravo solo in questo perché non torna a farlo in modo da fare svolgere l’attività in campo politico a chi la sa davvero svolgere.


Ha ragione il Grande Beppe, chi non è in grado di fare il politico (anzi il dipendente) perché non migliora le condizioni dei i cittadini:FUORI DALLE BALLE.


Caro Mauri io non augurerei a nessuno, tanto meno a te, che mi dimostri serietà, simpatia e spirito di osservazione, di subire dei reati e poi contestualmente vedere sotto i tuoi occhi fare nascondere tutto l’accaduto da personaggi insospettabili.


Con questo sistema si può nascondere di tutto alla gente! Questo sistema è estremamente allarmante! Non si può certamente parlare più di civiltà, di politica vera e di democrazia! Si deve dire che siamo tornati al Medio Evo e ci sono le tribù mascherate dalla politica moderna. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(2)…

Giacomo Montana 14.03.06 08:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


..(2)…I lavoratori e i pensionati italiani sanno come vivono di stenti e di privazioni. Nessuno può dire che ci viene fatta fare una vita davvero dignitosa. Guardiamoci intorno, che cosa funziona davvero bene oggi? NULLA!


Persino i malati che sono quella parte più debole della società che andrebbe tutelata maggiormente, per potere farsi praticare ricerche diagnostiche particolari, talvolta si vede che potrebbero anche morire prima di potere essere ricevuti.


Dov’è qui l’umanità per quella gente! C’è gente, e qui includo anche i bambini, che rifiutata da un pronto soccorso di un ospedale è morta!


Anche il rapimento dei bambini ci ricorda il molto da vicino il Medio Evo!


La nostra rovina è che ci sono false promesse politiche e nessuna trasparenza su tutto l’operato dei personaggi politici per non fare riconoscere i sistemi che risalgono al V secolo dell’era cristiana quando l’Impero Romano d’Occidente crollò sotto i colpi delle tribù barbariche che invasero i suoi territori e vi si stabilirono.


Oggi però la differenza consiste nel fatto crudele che si fa crollare lo stesso popolo del nostro stesso Paese per l’invasione di un sistema marcio radicato con “un fiume d’illegalità” illegalità, mantenute sistematicamente nascoste alla gente.


MENO MALE CHE LA POPOLAZIONE COMINCIA A SVEGLIARSI DOPO CHE CON FALSE PROMESSE, IPOCRITI SORRISI E MOLTEPLICI ARTIFIZI, GLI SI ERA PARALIZZATO IL BUON SENSO E LA RAGIONE.


PER L’ITALIA ORA E SEMPRE FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 14.03.06 08:38| 
 |
Rispondi al commento

L'UNIONE VI FARA' CAGARE MOLLE!!!
Lo promette Romano Prodi a tutti gli stitici italiani!!!

Arturo Gianfranceschi 14.03.06 07:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel programma dell'Unione c'è un chiaro riferimento al conflitto di interessi. Le proprietà incompatibili con l'esercizio delle cariche di governo verranno affidate a un blind trust, sul modello delle legislazioni anglosassoni.
Non capisco perchè anche in questo blog ci si debba per forza fare del male, abilità in cui la sinistra è' insuperabile.
Non capisco neanche perché tu, Beppe, debba fare sfoggio di qualunquismo. Non ti piaceranno i DS (e non hai tutti i torti), ma attaccarsi a una frase di Fassino all'interno di un dibattito convocato per discutere della crisi economica e di riposte alla precarietà e alla disoccupazione (tema fondamentale, come è evidente a chiunque) mi pare un po' meschino...


L’APICE DELLA DELUSIONE DELLA VERITA’ E DELLA FRANCHEZZA.


Solo chi non vuole vedere e sapere può dire che il governo di Berlusconi ha portato sollievo all’Italia.


I fatti però sono testimonianze che restano tanto vergognose quanto indelebili nella storia d’Italia.


Il tempo non potrà mai attenuare l’inganno operato verso il popolo con le promesse mai mantenute.


Troppe inerzie, illusioni, simulazioni, dissapori persino in scandali nazionali si sono verificati in mezzo a furie bestiali di offesa dei diritti della dignità dei cittadini che si sono penalizzati e umiliati, calpestando persino la nostra buona fede.


Dobbiamo renderci conto che questo comportamento è sempre stato facilmente possibile per il confluire di forze politiche e non politiche, legali ed illegali apparentemente tutte eterogenee e staccate ma in effetti legate e saldate tra di loro da tutta una serie di fili invisibili.


Un sistema per mezzo del quale talvolta, da un lato vengono premiati i malviventi dopo la violazione di reati gravi con le impunità più vergognose e lasciati persino in posti di dirigenza e di responsabilità nella Pubblica Amministrazione di un ospedale pubblico e dall’altro vengono distrutte e continuamente rovinate, derise e schernite per lunghissimi anni, persone fatte ammalate e divenire disabili in servizio e per causa di servizio.


Tutto lo scandalo e relative gravi conseguenze vengono pacificamente continuate e tacitamente accettate dal Governo Italiano anche dopo due vittorie avanti al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia.


Chi viene protetto dal subire un regolare processo penale per lesioni colpose gravissime, con la prescrizione dei reati e poi ancora per falso ideologico, omissione di atti di ufficio e violenza privata da mobbing, come se ancora tutto ciò ancora non bastasse,gli viene dato persino il consenso di calpestare due sentenze di due Giudici Amministrativi del T.A.R..CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE

Giacomo Montana 14.03.06 01:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


..(2)…La signora Giovanna Nigris da vittima del crimine e i suoi aguzzini che le hanno rovinato la salute, la vita, l’esistenza pacifica e dignitosa, la vita di relazione e il suo patrimonio, ne sono divenuti degli inconfutabili e lampanti esempi così come meglio narrato e provato nel sito web di legittima difesa della stessa signora: http://www.mobbing-sisu.com .

Sono sempre rimasto estremamente sconvolto e scioccato, dal dovere constatare tutto questo marciume proprio in Italia, ove sono nato, lo avrei capito se fosse successo nel terzo o quarto mondo, ma che succeda pacificamente in Italia nel terzo millennio non mi da pace.


Non mi da pace vedere morire lentamente una donna sotto la morsa della violenza e della connivenza, dell’omertà e complicità. Chiedo scusa a tutti se non mi faccio gli affari miei ma proprio non ci riesco e non mi do pace.


Chiunque credo, proverebbe quello che provo io davanti a tutte queste torture tacitamente accettate da chi è stato informato dei fatti.


A fronte di tutta questa vergogna, da quando so che anche l’Italia manda le sue truppe ad esportare la civiltà e la democrazia rabbrividisco e mi vergogno di avere il Governo presieduto dal cavaliere Berlusconi che vede la civiltà e la democrazia ad un livello che in Italia da quello che abbiamo visto, con lui in realtà non esiste.


E’ da un sistema di movimento in vasi capillari di interessi economici a tutto campo che col governo di Berlusconi viene fatto raggiungere alla gente, l’apice della delusione e della amarezza senza precedenti e i più sconcertanti dal dopo guerra ad oggi.


Si mettono in circolazione in Italia e si diffondono sostanze tossiche fatte di ingiustizia senza fine da una parte e di inerzia senza soluzione di continuità dall’altra, sistematicamente, pacificamente, senza temere nessuna giustizia terrena, perché è risaputo che la giustizia vera oggi in Italia non esiste…. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(3)…

Giacomo Montana 14.03.06 01:36| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(3)…Tutto il peggio di quello che poteva capitare è accaduto in cinque anni tra la vegetazione e la penombra di una molteplicità di combinazioni di circostanze, capaci di paralizzare il buon senso e la ragione.


Speriamo che dopo le elezioni saranno possibili dei percorsi promettenti e senza inganni, speriamo anche che alimentino e facciano forza al nostro amor proprio, per mettere a fuoco il rapporto che intercorre tra fenomeni di offesa dei diritti e della dignità dei cittadini e la paralisi indotta della coscienza, sconfinati incredibilmente nell’assurdo di una società che malgrado tutto abbiamo l’enorme coraggio di chiamare ancora società civile. PER L’ITALIA: SEMPRE FORZA SISU!


Giacomo Montana 14.03.06 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Volevo denunciare un fatto scandaloso che riguarda le prossime politiche di aprile; un conoscente siciliano mi ha detto che non è ancora possibile prenotare il tradizionale 'treno speciale' per gli 'emigrati' per motivi di lavoro o studio e non si sa se e quando sarà possibile. Voi capite che se si vuole prendere un treno che percorre un migliaio di chilometri è bene prenotarlo in anticipo per non rischiare di viaggiare in piedi in condizioni disumane (visto il normale affollamento di tali treni) e che non potendo farlo i più cocciuti o chi ha qualche soldo da parte ricorre al più comodo aereo con una spesa analoga. Ora voglio dire che un servizio ferroviario a basso costo in occasione delle elezioni è cosa non solo civile ma doverosa e se questa viene a mancare colpisce inevitabilmente le fasce sociali più disagiate che si trovano costrette a rinunciare al loro diritto a causa della costosa trasferta. Il caso vuole che è molto probabile che questa fetta di elettorato sia composta da persone un po' 'incazzate' e poco inclini a rinnovare la fiducia in questo governo, dunque non pare anche a voi che dietro tutto questo vi siano delle abili manovre politiche mirate a scoraggiare i votanti, in particolare quelli che non hanno il porsche (mentre questi sappiamo chi votano)? Addirittura in Sicilia si vota anche per le regionali e queste elezioni non si svolgono gli stessi giorni ma due settimane dopo! Secondo voi chi si sottoporrebbe al massacro di due viaggi in terminabili a due settimane l'uno dall'altro? Un'ultima cosa: visto che questo mio conoscente deve oltretutto portare un cane con sè non può viaggiare in treno (hanno detto alle ferrovie che dovrebbe prenotare uno scomparto intero visto che potrebbe infastidire gli altri passeggeri) e nemmeno in aereo (la taglia del cane è troppo grossa) stava prendendo in considerazione l'ipotesi nave! Dico solo: meno male che ancora ci sono persone disposte a qualunque sacrificio pur di esercitare un diritto sacrosanto!saluti

Massimiliano Marconi 14.03.06 01:34| 
 |
Rispondi al commento

non autorizzare vuol dire negare... e quindi atternersi alla disposizione... fare comunque vuol dire andare contro le regole... basta prendere atto che eliminare le regole sia che non esistono regole... quindi vale tutto....( non sono d'accordo... ma se poi vince la legge del + cattivo e + armato....è un' ovvietà naturale)

Tony Montana 14.03.06 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Sì, mi sono guardato il video! Hai ragione tu! Sentite anche le anargomentazioni del Pisano e del Prefetto di Milano, quella di fare sfilare i nazisti e negare il corteo ai centri sociali sembra proprio essere stata deliberata provocazione. Autorizzare è sempre stata la strategia per controllare e annichilire i focolai. Infatti con l'autorizzazione stabilisci anche modalità, orari e percorsi. Negandola, pur sapendo quindi che vi sarà comunque la determinazione a manifestare contro i nazisti autorizzati, si crea già un motivo di scontro.
Le figure istituzionali incaricate ad evitare che avvengano tali scontri di guerriglia urbana dovrebbero essere ben esperti in questa materia avendo a loro disposizione funzionari della pubblica sicurezza che da oltre trent'anni dirigono i giochi in Piazza.
Infatti "Se non riescono ad evitare il peggio secondo queste elementari considerazioni dettate anche dal minimo buon senso allora che cambino mestiere" avrebbero commentato alcuni negozianti di Milano .
Comunque il risultato di questa operazione denominata dello "stare a guardare e poi mandiamo all'ultimo le divise così facciamo anche la figura degli eroi che salvano la città dai facinorosi" ha prodotto il bel risultato sotto campagna elettorale di....

moses boudrillard 14.03.06 01:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vado a nanna... chiedo scusa se ho disturbato qualcuno... io sono un povero cittadino come tutti... liberale, libertario e libertino (W la Figa).... ma una cosa la voglio dire a Beppe..... Parvin, Nostratollah e Via Osma non sono dimenticate(le cambiali protestate sono ancora un reato.. nonostante il settimo nano).... un ciao a Valentina (Roberto è ignorante.... ma è sempre il suo papà) anche se povero e burino...

Tony Montana 14.03.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA ...MANCANO 20 GIORNI ALLE ELEZIONI...E FINALMENTE ,NELLA BATTAGLIA FINALE,SI VEDE ESATTAMENTE CHI E' SCHIERATO..
BENE PER LA SINISTRA IN CAMPO CI SONO I GIUDICI,INFATTI 2 MESI FA IN UN POST AVEVO SCOMMESSO CHE SAREBBE ARRIVATO UN AVVISO A BERLUSCONI,CASUALMENTE NEL MESE PRIMA DELLE ELEZIONI.....
CREDIBILITA DELLA GIUSTIZIA ITALIANA = 0

POI..VEDIAMO CHI C'E...A SI..LA RAI..I GIORNALISTI LE TESTATE DEI TG,TUTTO IN MANO AI DS,IL PRESIDENTE DELLA RAI E CHIARAMENTE D'ALEMA...I GIORNALISTI SONO ATTIVI SOSTENITORI POLITICI..CHE PAGATI CON I NOSTRI SOLDI..FANNO CAMPAGNA POLITICA PER LA SINISTRA...
50 INTERUZZIONI IN 20 MINUTI,DURANTE L'INTERVISTA A BERLUSCONI,E L'ANNUNZIATA SAREBBE UNA GIORNALISTA??
CREDIBILITA GIORNALISTI RAI = 0

BENE POI LE MAGGIORI TESTATE GIORNALISTICHE ITALIANE SONO TUTTE IN MANO ALLA SINISTRA,IL CORRIERE LO HA AMMESSO,LE ALTRE TIPO 'IL PICCOLO' DI TRIESTE...SONO GIA MESI CHE FANNO ARTICOLI FURBETTI,NON ESAGERATAMENTE SCHIERATI,CMQ TUTTO IN MODO DA CERCARE DI PORTARE LA PERSONE AD ODIARE BERLUSCONI...

CREDIBILITA' GIORNALI ITALIANI VOTO = 0

BENE CHI CE POI..IL GIGANTESCO APPARATO DELLE COOPERATIVE ROSSE,CHE E' UNA GIGANTESCA ORGANIZZAZZIONE IN MANO ALLA SINISTRA,DOVE SE NON SEI COMUNISTA NON HAI DIRITTO NEANCHE DI RESPIRARE..
SOLO PER UN ATTIMO HO AVUTO IL DUBBIO CHE BERLUSCONI DICESSE PALLE QUANDO A 'PORTA A PORTA' A DETTO DEL PENTAGONO DEI POTERI ROSSI..ADESSO PERO' SONO CONVINTO CHE TUTTO QUELLO CHE HA DETTO SIA LA VERITA'...
SIETE BUGIARDI E ARROGANTI CARI COMUNISTELLI..E SOPRAVALLUTATE L'ITALIANO...
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE,,CHIEDETELO A VOSTRI GENITORI..CHE ORMAI SONO COMUNISTI SOLO PER FARSI IL VIAGGIO IN TRENO A ROMA GRATIS....PAGATO DAI SINDACATI..CHE POI,COME PRESA DE CULO FINALE,GLI DETRAGGONO I SOLDI DALLA PENSIONE...
CHE FURBI CHE SIETE VOI SINISTROIDI..MA CHE FURBI CHE SIETE...

pietro lascala 14.03.06 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Poli... sono d'accordo con te al 200% .. Andrea è mio figlio, mio padre, mio fratello...io lo amo in quanto essere umano intelligente ( e si vede)... è solo una disquisizione dialettica.... (peace over all)

Tony Montana 14.03.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento

io ti auguro tutte le fortune del mondo... ci mancherebbe.... dico solo che bisogna dare le giuste misure a tutto..io non voglio restituito niente... io faccio solo il mio dovere e nei miei doveri c'è quello di dare le possibilità a tutti di avere il meglio... e se mi chiedessero di andare in guerra io darei la vita... ma........... governare vuol dire mediare: far meno infelici tutti... Tu sei un Eletto.. un Unto del Signore... (sei su internet, vai all'università, magari tutti potessero)... (Firmato Profondo Sud)

Tony Montana 14.03.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Calma ragazzi, quanta acrimonìa leggo in questa pagina !

Mi piacerebbe ... avete visto "Colpo secco" con Paul Newman, un film-cult sul mondo dell'hockey professionistico americano ? Ecco, mi piacerebbe essere come quel giocatore che - rifacendosi ai nobili maestri del gioco - rifiuta la bagarre violenta e nel mezzo di un rissone pazzesco inizia uno streap-tease di protesta ... ebbene, essendo l'unico giocatore non violento e quindi non squalificato, vince la Coppa !

Mi piacerebbe ... stringere la mano al mio peggiore "nemico" e poter dire - anche per un giorno solo nella mia vita - "anche se non la pensiamo allo stesso modo, oggi abbiamo combattuto insieme per la stessa causa, ed è stato bello !". E' un'utopia ?

Mi piacerebbe ... che - spontaneamente - si creassero "gruppi di lavoro" bi-partisan, basàti sui grandi temi e i grandi ideali, lasciando per una volta da parte il "bilancino" e la conta algebrica di quanti sono di qua e quanti di là. Per esempio :

W LA FIGA !!

[ il Bufalo ]

Marco Poli 14.03.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Un debito per te?Ma hai bevuto?No che non devo rendere conto a te di come vado e di cosa studio.
Allora quando mi laureo tra più o meno 5 anni mi assumerai e anzi diventerai mio cliente ok?Magari vuoi anche che ti presti i miei servigi gratis per ridarti le tasse?
Io non mi scaldo mi chiedo solo se queste cose le pensi davvero o le stai dicendo per provocare.

Andrea Amadio 14.03.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento

non devi rendere conto a me ? ma dai..... vuoi andare via senza confronto ?... non ti ho chiesto se ti masturbi... PS: le tasse universitarie le ho pagate anch'io (non i miei genitori.. sono orfano)... e quindi lo so molto bene.. come so molto bene che le mie tasse uiniv.. non coprivano neanche la bolleta del riscaldamento ! quindi...... non fare lo scontroso.. sei un debito (per ora).. domani mi rimangerò tutto.... ma dovrai dimostrarlo !

Tony Montana 13.03.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Poi dimenticavo che sono talmente un investimento che se voglio avere un'opportunità seria per lavorare devo andare all'estero..bello!
Metti che non si puntava su di me..mi prendevano a calci in culo credo.

Andrea Amadio 13.03.06 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Io veramente non devo rendere conto a te del mio libretto universitario.Io pago le tasse universitarie e forse non hai nemmeno idea di quanto si paghi.
Un conto è fare il politico che deve prendere decisioni per se stesso e un altro è studiare per arrivare a fare qualcosa nella vita che spero serva.

Andrea Amadio 13.03.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

di giorno si studia... spero con profitto... con quello il Paese spende per l'istruzione... non dimenticarti mai che sei un investimento per il Paese...e che il tuo libretto universitario o le tue pagelle sono di dominio pubblico (come le giuste domende a cui deve rispondere un politico)... ma non dimenticarti mai che siete entrambi sulle nostre spalle di poveri tartassati !

Tony Montana 13.03.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Sotto par condicio i giornalisti " devono favorire la conoscenza dei programmi di governo delle coalizioni",
Fate le leggi e non le conoscete!

Volete andare al governo? Fatelo ma se sbagliate la gente vi verrà a prendere a casa per chiedervi il perchè... ma voi non lo saprete!!

martino estate 13.03.06 15:07 |


L'ho letto ora perchè il giorno si studia..
Fate?Io veramente non ho fatto alcuna legge..forse quelli al governo hanno fatto la legge che dici tu ma io di certo no?
Non mi sembra nemmeno di aver detto che voto sinistra e tu non hai risposto al mio post comunque.
Quella cosa non la so ma mi fido di te tanto non ho nulla da perdere.
Quello che penso però è un'altra cosa..se io politico so di aver fatto qualcosa di buono..perchè dovrei cambiare argomento incazzandomi e cercando di pilotare l'intervista?
Non mi sembra una cosa sensata..non gli ha chiesto se si masturbava mi sembra..gli ha fatto delle domande che si pongono anche gli elettori.
Se io devo rinnovare la fiducia ad un politico, lui mi deve far vedere quello che ha fatto e sopratutto deve giustificare quello che credo siano cavolate.
In genere una persona corretta e coerente fa così.
Se poi Berlusconi ha qualcosa da nascondere..be allora si può capire la reazione che ha avuto.
Sono lieto di rispondere se però non iniziad inglobarmi in "TU COMUNISTA SEI IGNORANTE".
Ciao!
Andrea

Andrea Amadio 13.03.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

ATTACCARE BERLUSCONI FA AUDIENCE... E' TRENDY... CHI ANDREBBE AGLI SPETTACOLI SE LE BARZELLETTE FOSSERO SU MADRE TERESA DI CALCUTTA ? E POI CHI LI MANTIENE LE BABY SITTER E IL PERSONAL TRAINER DI PARVIN ? FIORANI NON PUO' + FARE PRESTITI SENZA GARANZIE REALI....

Tony Montana 13.03.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

VEDI,SE TU FOSSI ONESTO CON TE STESSO, CON LA TUA COSCIENZA,RICONOSCERESTI CHE,SE BERLUSCONI TI PERMETTESSE DI LAVORARE,TU,NON LO ATTACCHERESTI.ATTACCARE BERLUSCONI VUOL DIRE,E TU LO SAI BENISSIMO,FAVORIRE PRODI.CERTO.SEI PERFETTAMENTE CONSAPEVOLE DELL'INFLUENZA CHE ESERCITI SU MILIONI DI ITALIANI.SEI UN VOTO.NASCOSTO.SEI CAMPAGNA ELETTORALE,COME GLI ALTRI.SEI NEL SISTEMA ANCHE TU.TI FA COMODO ANDARE CONTRO BERLUSCONI PERCHE' IL MONDO VA CONTRO BERLUSCONI.IL MONDO VA A SINISTRA E IL MONDO VA MALE.FAR CADERE I POTERI FORTI EQUIVALE A SPERPERARE I RISPARMI DI UNA VITA.L'INCOLUMITA' DI UN POPOLO E' GARANTITA DAL POTERE ECONOMICO DEI SINGOLI CHE LO CONTROLLANO.

YURY PASTORE 13.03.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi è un anomalia della vita democratica... se si ritirasse o se espatriasse non sarebbe male.. W la libertà... ma lui è uno qualsiasi... dargli troppa importanza fa il suo gioco...insopportabili sono i "protagonisti" che di gioco dovrebbero fare il morto nel tresette...

Tony Montana 13.03.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Centro Sinistra il giorno che vince le elezioni non ha ancora fatto nulla. Deve lavorare SODO e bene. Nel caso non lo facesse li perseguiteremo peggio di quanto non stiamo facendo oggi con Berlusconi. Se nei prossimi 5 anni le frequenze di Rete4 non vanno a chi ne ha DIRITTO PER LEGGE alle prossime elezioni voto Berlusconi anch'io e vaffanculo Italia

Marco Visani 13.03.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a volte pensi.. probabilmente credi di pensare... ma pensare non è sufficiente senza avere nozioni di base... ma nel tuo ambiente non è importante la documentazione... basta la propaganda...
PS: la P2 non è una versione evoluta della Playstation !

Tony Montana 13.03.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Il team di Beppe ha battezzato questa pagina così : il_piffero_di_m.html ...
il_piffero_di_m (completare a vostro piacimento).

[ il Bufalo ]

Marco Poli 13.03.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

stagione delle bombe... 92/93.... che vuol dire ?

Tony Montana 13.03.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

essere iscritto alla P2 vuol dire essere delinquente... mah.....
.. essere iscritto alle liste di case a canone agevolato (vedi d'alema) .. e avere supercase ad equo canone ... cosa vuol dire ?
VOTA UNIONE.. case dell'inps per tuttiiiiii (specie se avete una bella barca).. e chi non ce l'ha ?
PS: Per risparmiare (contro questo governo ladro e affamante) comprate prodotti Made in Cina (paese libero e democratico e sindacalizzato)

Tony Montana 13.03.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

L'Annunziata è una pura a prescindere ? Totò mascherato... anche tu hai un casco e sciarpa per fare la legge con i bastoni e la lingua per discutere democraticamente in cella ci sono i veri poveracci che sono dentro e in carenza di donne ?

Tony Montana 13.03.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento

funziona questo blog ?

Tony Montana 13.03.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI: "E POI DICONO CHE LA RAI E' CONTROLLATA DA ME"

''Lei ha dei pregiudizi nei miei confronti, per questo vado via. Dovrebbe provare un po' di vergogna... E poi dicono che la Rai e' controllata da me! ''. ''Io la saluto, complimenti: lei ha dimostrato come si comporta una persona che sta a sinistra e ha dei pregiudizi''. Cosi' si è espresso Silvio Berlusconi, lasciando gli studi della Dear, a Roma, durante la registrazione della trasmissione condotta da Lucia Annunziata. In precedenza, il presidente del Consiglio aveva apostrofato Annunziata come ''una persona violenta''. ''Lei e' una violenta e sta cercando di non farmi dire delle cose''. Immediata la replica della giornalista che cosi' risponde al premier: ''Lei sta approfittando della mia buona educazione...'', e Berlusconi di rimando: ''Mi faccia parlare del programma... le chiedo cortesemente di farmi dire qualcosa di concreto''. E ancora: ''Lei deve farmi la cortesia di lasciarmi rispondere, senno' mi alzo e me ne vado. E questa cosa rimane come una macchia nella sua carriera professionale. Lei mi ha fatto delle domande e mi lasci rispondere. Senno' mi alzo e me ne vado'', ha nuovamente detto Berlusconi, aggiungendo: ''Lei non decide per me e io non decido per lei. Io sono un liberale. Arrivederci signora...''. La prima domanda e' stata sulla vicenda Storace. In particolare, la conduttrice aveva chiesto al presidente del Consiglio se temesse brogli elettori. La risposta e' stata affermativa. ''Si', li temo perche' rientrano nella storia della sinistra...''. Berlusconi aveva quindi difeso l' operato dei servizi segreti e di Nicolo' Pollari. Quindi, la domanda, dalla quale e' scaturito l' alterco tra il premier e la conduttrice, sul conflitto di interesse. ''Ho lavorato 50 anni per creare le mie aziende che hanno dato lavoro a 56 mila persone - aveva cominciato a rispondere Berlusconi -, e sono in sceso in campo per evitare rischi alla liberta'''...

http://www.forza-italia.it/notizie/arc_7957.htm

Nicola Facciolini 13.03.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA ...MANCANO 20 GIORNI ALLE ELEZIONI...E FINALMENTE ,NELLA BATTAGLIA FINALE,SI VEDE ESATTAMENTE CHI E' SCHIERATO..
BENE PER LA SINISTRA IN CAMPO CI SONO I GIUDICI,INFATTI 2 MESI FA IN UN POST AVEVO SCOMMESSO CHE SAREBBE ARRIVATO UN AVVISO A BERLUSCONI,CASUALMENTE NEL MESE PRIMA DELLE ELEZIONI.....
CREDIBILITA DELLA GIUSTIZIA ITALIANA = 0

POI..VEDIAMO CHI C'E...A SI..LA RAI..I GIORNALISTI LE TESTATE DEI TG,TUTTO IN MANO AI DS,IL PRESIDENTE DELLA RAI E CHIARAMENTE D'ALEMA...I GIORNALISTI SONO ATTIVI SOSTENITORI POLITICI..CHE PAGATI CON I NOSTRI SOLDI..FANNO CAMPAGNA POLITICA PER LA SINISTRA...
50 INTERUZZIONI IN 20 MINUTI,DURANTE L'INTERVISTA A BERLUSCONI,E L'ANNUNZIATA SAREBBE UNA GIORNALISTA??
CREDIBILITA GIORNALISTI RAI = 0

BENE POI LE MAGGIORI TESTATE GIORNALISTICHE ITALIANE SONO TUTTE IN MANO ALLA SINISTRA,IL CORRIERE LO HA AMMESSO,LE ALTRE TIPO 'IL PICCOLO' DI TRIESTE...SONO GIA MESI CHE FANNO ARTICOLI FURBETTI,NON ESAGERATAMENTE SCHIERATI,CMQ TUTTO IN MODO DA CERCARE DI PORTARE LA PERSONE AD ODIARE BERLUSCONI...

CREDIBILITA' GIORNALI ITALIANI VOTO = 0

BENE CHI CE POI..IL GIGANTESCO APPARATO DELLE COOPERATIVE ROSSE,CHE E' UNA GIGANTESCA ORGANIZZAZZIONE IN MANO ALLA SINISTRA,DOVE SE NON SEI COMUNISTA NON HAI DIRITTO NEANCHE DI RESPIRARE..
SOLO PER UN ATTIMO HO AVUTO IL DUBBIO CHE BERLUSCONI DICESSE PALLE QUANDO A 'PORTA A PORTA' A DETTO DEL PENTAGONO DEI POTERI ROSSI..ADESSO PERO' SONO CONVINTO CHE TUTTO QUELLO CHE HA DETTO SIA LA VERITA'...
SIETE BUGIARDI E ARROGANTI CARI COMUNISTELLI..E SOPRAVALLUTATE L'ITALIANO...
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE,,CHIEDETELO A VOSTRI GENITORI..CHE ORMAI SONO COMUNISTI SOLO PER FARSI IL VIAGGIO IN TRENO A ROMA GRATIS....PAGATO DAI SINDACATI..CHE POI,COME PRESA DE CULO FINALE,GLI DETRAGGONO I SOLDI DALLA PENSIONE...
CHE FURBI CHE SIETE VOI SINISTROIDI..MA CHE FURBI CHE SIETE...

pietro lascala 13.03.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi meraviglio che tanti si chiedano il perchè i nostri Grandi Conduttori abbiano sempre tutelato(tanto da dichiararlo spudoratamente anche in parlamento) il piccolo nano.Che non è proprio del tutto scemo, oltre al resto, quando dice che quei Ras comunque il potere ce l'hanno anche senza vincere le elezioni nazionali!

Ras, che comunque, mi pare che il loro obbiettivo l'abbiano sempre centrato!
Sono ancora tutti lì a comandarci e pontificare sugli starnuti dei magistrati (De Benedetti,pontefice massimo) o dell'Annunziatina per quella firma di censura alla Guzzanti (Petruccioli, ma chi ti vota, noi o..lui? ).

Non ci fosse stato quel po..po di spauracchio, l'elefantino, con le leggi di destra che Dalema Violante e Amato (è lì che si prepara a rientrare) hanno fatto, pensate davvero che li avremmo ancora lì?
Io penso che avremmo avuto tempo e modo di sostituirli con una linea di giovani magari meno "intelligenti" (pro domo loro), ma anche meno sordi ai rumori della gente comune!

Come quello di Hammamet, che una ragione ce l'aveva di sicuro : perchè solo io?

giorgio pasini 13.03.06 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma quelli che votano a destra non conoscono l'uso delle minuscole? Si riconfermano analfabeti... poverini... e forza beoti... è tempo di credere... alle stronzate che dice berlusconi

Samuele Gismondi 13.03.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Aldes

ok ok ho dato un occhiata al programma sul conflitto di inetressi..fra l'altro c'è scritto "Tutti i titolari di cariche pubbliche, inoltre, non potranno ricoprire per interposta persona attività imprenditoriali in imprese o società private"

allora il Mortadella dovrà cedere Nomisma no?

"I beni e le attività non rilevanti ai fini delle incompatibilità
e quelli derivanti dalla liquidazione di beni e attività
rilevanti dovranno essere conferiti a una gestione
fiduciaria “cieca” (blind trust) che provvederà ad amministrarli
con l’obbligo di rendiconto alla fine del mandato
politico del titolare, ma con il divieto di fornirgli in
corso di mandato qualsiasi informazione sulle operazioni
effettuate e sul suo asset patrimoniale."

qui è tutto chiaro il programma della sinistra!!! chiaro: se il Berlusca vuole restare in politica che cedi tutto quanto ha a qualcun altro, senza dirgli cosa succede così smantelliamo il suo impero, lo spezzettiamo e vendiamo tutti i pezzetti a chi li vuole. Poi gli diremo cosa è successo alla fine del suo mandato.


Ciao Alessandro,
non sono un NOGLOBAL militante, sono un ragazzo di 32 anni che lavora onestamente, figlio di gente povera e onesta e che legge, legge libri su CHE GUEVARA, libri su Mussolini, libri sul comunismo russo, cinese, italiano, il vangelo, topolino e motosprint.
Dico di non essere un NOGLOBAL perchè non conosco bene ciò che dicono e fanno grazie anche alla stampa e alla TV "leggermente controllata e censurata" per schierarmi con loro ci dovrei parlare, confrontarmi, le mie idee valgono più di qualsiasi bandiera o slogan.
Ti posso garantire, per quanto valga la mia parola, che l'accostamento NOGLOBAL vs CHE GUEVARA è ardito; perchè la lotta di quest'ultimo contro l'imperialismo e colonialismo capitalista e americano non ha eguali; egli stesso restò frustrato dalla politica socialnazionalista, burocraticizzata dei governi comunisti dell'epoca (anni 50-60)come l'URSS, la CINA, ecc tanto che preferì alla carica di ministro di Cuba la guerriglia in BOLIVIA dove morì. Per cui non associare il CHE a NOGLOBAL ai comunisti di oggi e di ieri lui non appartiene a nessuna bandiera lui era il CHE.

Ti ricordo che era laureato in medicina e curava i lebbrosi nel sudamerica (misericordioso).
ABORRO gli atti di violenza accaduti a MILANO.
Ma condivido la guerriglia in IRAQ.
L'IRAQ è degli iracheni non degli americani o degli italiani; non sono morti solo soldati americani sono morti migliaia di bambini iracheni sventrati dalle ns bombe.

Ernesto Guevara de la Serna 13.03.06 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unione si e' impegnata PER ISCRITTO a cambiare la legge sul conflitto d'interessi.
Ed è un accordo già firmato da tutti i partiti dell'Unione, dunque già pronto per farci la legge, se le elezioni daranno la maggioranza a sinistra.

L'ha scritto nel programma, e non nascosto in due righe alla fine, ma su DUE pagine dettagliate. Vedere il programma dell'Unione, pagine 18, 19 e 20.

Il programma e' stato distribuito da tempo e si può scaricare da internet in PDF.

Chi spara di queste cazzate invece di essere d'aiuto fa solo danni a quelli che invece stanno mettendo tutte le proprie energie per cambiare le cose davvero.

Non ne abbiamo propio bisogno!

Purtroppo questi fanfaroni trovano sempre tanti stupidi pronti a crederci.

Aldes Rossi 13.03.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se andiamo vedere a "come" il sig. Prodi è riuscito nel suo "capolavoro", scopriamo che per far quadrare i conti non si è limitato a mettere qualche tassa in più.
Infatti, fu il governo Prodi a inaugurare nel 1997, tra le proteste di pochi missionari e qualche ONG (alla faccia del monopolio berlusconiano dell'informazione), "la pratica eticamente inaccettabile della cartolarizzazione del debito estero dei paesi in via di sviluppo" (parole di Antonio Tricarico, della Rete Lilliput e coordinatore della Campagna per la riforma della Banca mondiale - CRBM).
Molti non vorranno credere a quello che sto dicendo. Anch'io rimasi sbalordito quando venni a conoscenza del fatto, da un sacerdote impegnato nella Caritas.
Eppure è proprio così: pur di far cassa per rientrare nei famosi parametri di Maastricht, si arrivò a vendere sottocosto parte dei crediti che l'Italia vantava con Paesi poveri del Sud del mondo.
Operazioni per altro avvolte nel mistero e di cui, per legge, non si può sapere niente.
Funziona così la SACE (Sezione speciale di Assicurazione del Credito all'Esportazione).
Nel 1997 il governo Prodi (con ministro del Tesoro Carlo Azeglio Ciampi e ministro delle Finanze Vincenzo Visco) inaugurò tale espediente finanziario vendendo una quota dei crediti vantati dall'Italia nei confronti di Paesi terzi alla Swiss Bank Corporation Warburg della City di Londra, al fine di emettere titoli obbligazionari sul mercato internazionale (fonte: CRBM). Vista l'estrema riservatezza con cui opera la SACE, non posso quantificare con sicurezza l'ammontare di tali crediti, venduti a tasso opportunamente scontato, ma ho trovato cifre che vanno dagli 805 ai 1400 miliardi di lire.
Il tutto senza informare né il Parlamento né i cittadini, alla faccia della "trasparenza" nel governare.
Si trattò di una sorta di privatizzazione del debito che consentì alla SACE di recuperare una parte delle risorse finanziarie non esigibili, ed ha permesso al governo italiano di effettuare un maquillage.

Gabriele Bartoletti 13.03.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONFLITTO DI INTERESSI, ROMANO PRODI A PORTA A PORTA DA BRUNO VESPA:«Per i membri del governo la legge sul conflitto di interessi dovrà essere severissima». «Berlusconi - staffila Prodi - sembrava una porta girevole: usciva continuamente dal Consiglio dei ministri perché si discuteva di cose che lo riguardavano»...
In poche parole ha detto ciò che penso! UN PLAUSO A ROMANO PRODI!

fabio devia 13.03.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA ...MANCANO 20 GIORNI ALLE ELEZIONI...E FINALMENTE ,NELLA BATTAGLIA FINALE,SI VEDE ESATTAMENTE CHI E' SCHIERATO..
BENE PER LA SINISTRA IN CAMPO CI SONO I GIUDICI,INFATTI 2 MESI FA IN UN POST AVEVO SCOMMESSO CHE SAREBBE ARRIVATO UN AVVISO A BERLUSCONI,CASUALMENTE NEL MESE PRIMA DELLE ELEZIONI.....
CREDIBILITA DELLA GIUSTIZIA ITALIANA = 0

POI..VEDIAMO CHI C'E...A SI..LA RAI..I GIORNALISTI LE TESTATE DEI TG,TUTTO IN MANO AI DS,IL PRESIDENTE DELLA RAI E CHIARAMENTE D'ALEMA...I GIORNALISTI SONO ATTIVI SOSTENITORI POLITICI..CHE PAGATI CON I NOSTRI SOLDI..FANNO CAMPAGNA POLITICA PER LA SINISTRA...
50 INTERUZZIONI IN 20 MINUTI,DURANTE L'INTERVISTA A BERLUSCONI,E L'ANNUNZIATA SAREBBE UNA GIORNALISTA??
CREDIBILITA GIORNALISTI RAI = 0

BENE POI LE MAGGIORI TESTATE GIORNALISTICHE ITALIANE SONO TUTTE IN MANO ALLA SINISTRA,IL CORRIERE LO HA AMMESSO,LE ALTRE TIPO 'IL PICCOLO' DI TRIESTE...SONO GIA MESI CHE FANNO ARTICOLI FURBETTI,NON ESAGERATAMENTE SCHIERATI,CMQ TUTTO IN MODO DA CERCARE DI PORTARE LA PERSONE AD ODIARE BERLUSCONI...

CREDIBILITA' GIORNALI ITALIANI VOTO = 0

BENE CHI CE POI..IL GIGANTESCO APPARATO DELLE COOPERATIVE ROSSE,CHE E' UNA GIGANTESCA ORGANIZZAZZIONE IN MANO ALLA SINISTRA,DOVE SE NON SEI COMUNISTA NON HAI DIRITTO NEANCHE DI RESPIRARE..
SOLO PER UN ATTIMO HO AVUTO IL DUBBIO CHE BERLUSCONI DICESSE PALLE QUANDO A 'PORTA A PORTA' A DETTO DEL PENTAGONO DEI POTERI ROSSI..ADESSO PERO' SONO CONVINTO CHE TUTTO QUELLO CHE HA DETTO SIA LA VERITA'...
SIETE BUGIARDI E ARROGANTI CARI COMUNISTELLI..E SOPRAVALLUTATE L'ITALIANO...
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE,,CHIEDETELO A VOSTRI GENITORI..CHE ORMAI SONO COMUNISTI SOLO PER FARSI IL VIAGGIO IN TRENO A ROMA GRATIS....PAGATO DAI SINDACATI..CHE POI,COME PRESA DE CULO FINALE,GLI DETRAGGONO I SOLDI DALLA PENSIONE...
CHE FURBI CHE SIETE VOI SINISTROIDI..MA CHE FURBI CHE SIETE...

pietro lascala 13.03.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un solo consiglio (per chi si crede lungimirante e) per chi abbia voglia di capire dove Destra e Sinistra ci vogliono portare e “invece” dove sarebbe giusto andare. Da una breve analisi si capisce anche per chi votare, visto che in lievissima misura tende verso la corretta via. Non pecco di Ipocrisia, sono solo abbagliato da una visione, sarò forse matto !? ma non sono il solo. Provate a scaricare dal sito http://www.decrescita.it/ e ad ascoltare “Sostenibile lo sviluppo? È l'ora della decrescita”, se avete fretta spostate la timeline a circa 37 minuti della conferenza, occorre aprire bene le orecchie e il cuore però. Chi avesse anche solo un po' di tempo, non lo butterebbe via di certo in questo modo.

Andate quindi al sito: http://www.decrescita.it/

Fabio Neri 13.03.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento

@Roberto Massa

pippo franco e' CANDIDATO CON LA DESTRA.

AAAAAAAARGHHH ATTENTATOOOOO D'AMBROSIO TROVA QUALCOSA DA IMPUTARE AL NASONE SENNO' CE LO TROVIAMO FRA I PIEDIIIII

ma se si fosse candidato con l'Unione?
AAAAHH QUESTO GRANDISSIMO ATTORE CI AIUTERA' TANTISSIMO, GRAZIE PIPPO!!!

Roberto Corelli 13.03.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa , come si fa a far sì che l'incazzatura, la santa incazzatura della base arrivi alle alte sfere dei nostri dipendenti? Certo la nuova legge elettorale, senza preferenze, allontana la possibilità di controllo della base conferendo tutto il potere di elezione ai partiti. Degno prodotto del Nostro...
Detto questo però, o meglio proprio per questo, non possiamo abbassare la guardia, e lasciare tutto in mano a quei fessacchiotti che stanno là a Roma.
La sapete la vicenda delle pistole Beretta, ricomprate come rottamazione dall'industria stessa (si parla di decine di migliaia di pezzi ), epperò non demolite , ma rivendute come nuove sui mercati del Medio Oriente, dell'Afganistan, Dell'Irak ecc. ricavandoci un bel surplus ai vari movimenti della guerriglia di quei paesi.
Ebbene questo affare è stato reso possibile da un articoletto, l'ultimo, piccolo, piccolo, di quel bel decreto sulle Olimpiadi che conteneva anche le nuove norme sulla droga. Su quel decreto il governo ha posto la fiducia, non poteva permettersi che non passasse, ma tutto il can can dell'opposizione è stato fatto attorno alla questione delle droghe, mentre sarebbe stata una bella una bella sbugiardata far notare come un governo impegnato "in missione di pace" di fatto vende le armi ai guerriglieri a cui dice di opporsi. La sinistra dov'era? L'opposizione cosa ha fatto? C'era da montare un caso grosso così, invece nulla. " Le priorità sono altre"
Dobbiamo vigilare, gente, non mollare mai, e soprattutto (pensa che caso!) informarci, informarci, informarci.
Panz

Panz Paganoni 13.03.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Con la politica del compromesso non si fanno le rivoluzioni!
Ecco perchè in Italia per i prossimi 5 anni non cambierà un c...o. Mi correggo qualcosa cambierà:
lo stipendio dei ns politici salirà, il ricco sarà ancora più ricco e a noi forse prenderlo in c...o ci piacerà.
Io proporrei di inserire nella lista per il parlamento pulito tutti i ns politici. Affinchè in Italia cambi qualcosa e necessario che si cambi la politica; ci vuole un rinnovamento : basta con i vecchi politici portatori sani di interessi propri o di amici; basta con i giovani politici portatori sani di interessi del partito a sua volta portatore sano di interessi di amici.
Ma dove vogliamo andare con gente del genere?
La colpa è solamente nostra, perchè ogni cittadino ha il diritto e il DOVERE di impegnarsi per il proprio paese; siamo noi che dobbiamo scendere in campo a fare il presidente operaio, il presidente impiegato, il presidente casalinga; che c...o ne capiscono loro di lavoro se sono una vita che non fanno un c...o e si arrichiscono sul ns sudore; ci dimentichiamo che noi lavoriamo più di un terzo della ns vita e se ci va bene incassiamo per 30 anni di lavoro quanto loro incassano in un anno.
Abbiamo anche il coraggio di incazzarci se Berlusconi da dell'asino a Prodi ma chi ca..o se ne frega!!! Ci dobbiamo incazzare con tutti loro perchè da sempre non fanno i ns interessi, ci spremono come un feudatario spremeva i suoi sudditi! Da 6000 anni non è cambiato nulla c'è chi detiene il potere e c'è chi mantiene con il proprio sangue e sudore il potere.
Tutte queste stronzate per dire che il discorso di Fasino non deve stupire perchè è il frutto di quella politica del compromesso, strumento molto utile se vuoi salvaguardare gli interessi della classe politica.
Non bisogna andare fieri se "vinceremo" le elezioni come male minore.

Autocritica di uno di sinistra; qualità che tanti dovrebbero avere per poter aprire bocca e/o fare politica.

Ernesto Guevara de la Serna 13.03.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ragazzi penso che Lascala sia un bambino.
Lo si nota da quello che posta senza capire.
Questo ha una confusione mentale che fa' spavento.Gia' un'altra volta vi ho pregato di trovargli immantinentemente uno PSICHIATRA è PERICOLOSO PER SE' E PER GLI ALTRI.
PER PIACERE ATTIVATEVI.GRAZIE ANTICIPATAMENTE

RobertoMassa 13.03.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema più grosso della vita politica del nostro Paese è linformazione condizionata dal potente di turno.
Il rimedio però c'é. Gli italiani che sanno usare Internet dovrebbero diventare tutti blogger
e costituire una Società con delle regole per conseguire i seguenti scopi:
* formulare tutti insieme un programma e inviarlo a tutti i parlamentari all'inizio di ogni legislatura.
* controllare giorno dopo giorno se il programma viene rispettato e in caso negativo iniziare a protestare sui blog e a manifestare la nostra rabbia in tutti i modi possibili.
+ seguire i problemi del Paese, scambiarci informazioni quotidiane sugli stessi e decidere che fare perché le cose vadano nell'interesse della collettività.
Denominerei questa Società "Global Information Project".
Per uno scambio di idee in merito potete consultare il sito http://trotzky.splinder.com

Alessandro Capece Commentatore in marcia al V2day 13.03.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

@Basoli

DAL PROGRAMMA DELL'UNIONE

pag.262

Consideriamo prioritario introdurre norme per liberare
l’informazione dal conflitto d’interessi. Per questo
definiremo chiare misure di incompatibilità per chi eserciti
un’influenza rilevante nella proprietà o nella
gestione di imprese editoriali, televisive o comunque
coinvolte nell’informazione.

complimenti, l'hai trovato!!! ma sembra che ci sia voluta una caccia al tesoro per rintracciarlo..e se è davvero così importante per l'Unione, come mai è così seminascosto verso la fine del programma?
sembra quasi che se lo sono scordati e l'hanno aggiunto 2 minuti prima di metterlo online..


ALLORA ...MANCANO 20 GIORNI ALLE ELEZIONI...E FINALMENTE ,NELLA BATTAGLIA FINALE,SI VEDE ESATTAMENTE CHI E' SCHIERATO..
BENE PER LA SINISTRA IN CAMPO CI SONO I GIUDICI,INFATTI 2 MESI FA IN UN POST AVEVO SCOMMESSO CHE SAREBBE ARRIVATO UN AVVISO A BERLUSCONI,CASUALMENTE NEL MESE PRIMA DELLE ELEZIONI.....
CREDIBILITA DELLA GIUSTIZIA ITALIANA = 0

POI..VEDIAMO CHI C'E...A SI..LA RAI..I GIORNALISTI LE TESTATE DEI TG,TUTTO IN MANO AI DS,IL PRESIDENTE DELLA RAI E CHIARAMENTE D'ALEMA...I GIORNALISTI SONO ATTIVI SOSTENITORI POLITICI..CHE PAGATI CON I NOSTRI SOLDI..FANNO CAMPAGNA POLITICA PER LA SINISTRA...
50 INTERUZZIONI IN 20 MINUTI,DURANTE L'INTERVISTA A BERLUSCONI,E L'ANNUNZIATA SAREBBE UNA GIORNALISTA??
CREDIBILITA GIORNALISTI RAI = 0

BENE POI LE MAGGIORI TESTATE GIORNALISTICHE ITALIANE SONO TUTTE IN MANO ALLA SINISTRA,IL CORRIERE LO HA AMMESSO,LE ALTRE TIPO 'IL PICCOLO' DI TRIESTE...SONO GIA MESI CHE FANNO ARTICOLI FURBETTI,NON ESAGERATAMENTE SCHIERATI,CMQ TUTTO IN MODO DA CERCARE DI PORTARE LA PERSONE AD ODIARE BERLUSCONI...

CREDIBILITA' GIORNALI ITALIANI VOTO = 0

BENE CHI CE POI..IL GIGANTESCO APPARATO DELLE COOPERATIVE ROSSE,CHE E' UNA GIGANTESCA ORGANIZZAZZIONE IN MANO ALLA SINISTRA,DOVE SE NON SEI COMUNISTA NON HAI DIRITTO NEANCHE DI RESPIRARE..
SOLO PER UN ATTIMO HO AVUTO IL DUBBIO CHE BERLUSCONI DICESSE PALLE QUANDO A 'PORTA A PORTA' A DETTO DEL PENTAGONO DEI POTERI ROSSI..ADESSO PERO' SONO CONVINTO CHE TUTTO QUELLO CHE HA DETTO SIA LA VERITA'...
SIETE BUGIARDI E ARROGANTI CARI COMUNISTELLI..E SOPRAVALLUTATE L'ITALIANO...
LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE,,CHIEDETELO A VOSTRI GENITORI..CHE ORMAI SONO COMUNISTI SOLO PER FARSI IL VIAGGIO IN TRENO A ROMA GRATIS....PAGATO DAI SINDACATI..CHE POI,COME PRESA DE CULO FINALE,GLI DETRAGGONO I SOLDI DALLA PENSIONE...
CHE FURBI CHE SIETE VOI SINISTROIDI..MA CHE FURBI CHE SIETE...

pietro lascala 13.03.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X LUCA DUCA 13/3 ore 18:53
Caro Duca,
lei pubblica la lettera di Pippo Franco, sottolineando lil suo compiacimento: vorrei dirle quanto segue:

Non so per che partito Pippo Franco si sia candidato.
Anche io sono un cattolico che cerca di essere coerente con le sue idee e cerca di dare il suo piccolo contributo al benessere degli altri, ma non mi sognerei mica di chiedere in questa veste di votarmi (ripeto, qualsiasi sia il partito).
Il paese va gestito con atti civili, se poi la mia religione mi ispira a fare scelte coerenti ai miei pricipi, e queste scelte coicidono con il bene dei miei concittadini, allora sono anche un buon politico.
Ma ho paura che Pippo Franco stia mescolando a priori religione ed elezioni: farebbe meglio dichiarare invece che cosa intende fare come senatore e cioè dichiarare quali programmi ha.

Ho paura invece che il suddetto stia utilizzando la religione per gabbare le vecchiette (quelle che i fascisti nel '48, cercavano di fottere dicendo che la fiamma tricolore era il fuoco del Sacro Cuore di Gesù e MSI voleva dire Maria Santissima Immacolata!) o utilizzare la nostra religione per gabbare il popolo come fa Berlusca, che cita la zia suora e nel suo ineffabile libro di foto che ci ha inviato 10 anni fa chiama il suo divorzio (fatto certamente per cambiare semplicemente la moglie vecchia con una più fresca) lo chiamava "una trasformazione del suo amore per la moglia in una tenera amicizia(!!!)

E poi Pippo Franco sa benissimo che il suo padrone, sotto le elezioni cambia rapidamente i palinsesti (è già la terza volta che lo fa: non è un caso!) per farci rivedere i film di Fatima, Lourdes, Marcellino pane e vino, i due Padre Pio e poi manda quella faccia di ciellino di Socci a fare trasmissioni come Angeli, Miracoli, ecc.ecc.

Pippo Franco, non dubito, sarà anche un buon cristiano, e fa cose lodevolissime, ma, per favore, che faccia politica senza gabbare le vecchiette e le suore!!
cordiali saluti
Paolo Ruffatti

Paolo Ruffatti 13.03.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve.
Ho 19 anni, da 1 anno ormai mi sono interessato di questa "delirante" politica italiana dovendo scegliere nell'imminente chi dovrà governare il paese nei prossimi 5 anni. Cerco di informarmi su testi oggettivi, possibilmente non schierati. Ritengo questo blog uno dei pochi canali di informazione (oltre ai libri!!! leggeteli!!!) vera che si ha a disposizione in questo paese in questo periodo storico.
Fino a poco tempo fa credevo che il signore in questione fosse una brava persona, un bravo politico. Questo post invece mi ha fatto cambiare opinione. Con questa ulteriore dichiarazione non ha fatto altro che dimostrare di essere uno dei tanti "ometti inutili" presenti nella politica italiana.
La questione del conflitto di interessi è uno dei punti cardini per smatellare questo "moderno regime" che si è instaurato da qualche anno a questa parte.
Spero in giorni più felici in futuro...

davide la rovere 13.03.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

LA SFIDA TV PRODI BERLUSCONI

NON GUARDIAMOLI SHARE ZERO!

http://www.radioglobo.it/blog.asp?id=5

G L 13.03.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe sapevamo che i ds oramai erano collusi col nano . perchè non proponiamo noi una legge almno ci leviamo noi lo sfizio di mandarli ac..are

Daniele DeSimone 13.03.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

avete ragione. avete ragione tutti. di qua e di là.
Ma allora?

ç__ç

Niccolò Petrilli 13.03.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Siccome i genialoni dello staff, o il sistema, hanno pensato bene di cancellare i post con i nick - solo dopo che gliel'avevamo detto noi che erano nick, naturalmente_

Ora, si può capire che uno non conosca Jean Antoine Condorcet o André Linoge - a proposito André, il tuo nome, se non lo sapessi, si scrive con l'accento acuto, è un gravissimo errore in francese cambiare l'accento, come omettere l'acca in italiano, perdipiù non esistono parole francesi con l'accento grave in fondo, è un controsenso fonetico - certo, se copi il tuo nick dai siti internet italiani_

Dicevo, si può capire che lo staff non conosca André Linoge o Jean Antoine Condorcet, ma non sapere chi è Eric Arthur B. è abbastanza grave_

Comunque, visto che dopo la nostra autosoffiata hanno pensato bene di cancellare i post, e visto anche che ormai tutti i pitbull saranno a azzannarsi sul nuovo tema, riposto il link che avevo mandato prima con il nick Eric Arthur B.

http://www.borsari.it/Giaccheferru12.php

succhiellatelo

sbranatelo

godetene_

ve lo augura il vostro quasi marxista eptapolare_

Leonardo Migliarini 13.03.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

MR. MILLS è accusato di aver accettato una somma di $600.000 dal signor B. per fornire una “utile” testimonianza nei processi per corruzione nel 1997 e 1998. Gli inquirenti affermano che la prova giunge da un altro procedimento nel quale il Sig. B. è accusato di frode fiscale in merito all’acquisizione dei diritti di film di hollywood da parte di Mediaset, il suo impero mediatico. Le audizioni in questo processo riprenderanno dopo le elezioni. Martedì gli inquirenti hanno rigettato le richieste degli avvocati difensori di far slittare il processo di due mesi per permettere indagini più accurate riguardo le affermazioni di Mr Mills sul fatto che i 600.000$ non provengono dal sig. B. bensì dal Sig. Attanasio. Gli inquirenti sperano di poter giunger alla conclusione del procedimento agli inizi del 2008, come richiesto dalla legge sui procedimenti italiana. Questa settimana il sig. B. ha preso le distanze da Mr. Mills, che lo ha aiutato a “metter su” compagnie off-shore per due decadi. Ha dichiarato che tra loro non ci sono mai stati rapporti di affari.
A LONDRA ieri Sir Gus O’donnell, il capo del gabinetto, ha chiesto nuovi chiarimenti al fine di riaprire le indagini, per verificare se Ms. Jowell (segretario alla cultura) abbia violato il codice ministeriale. Questa è stata recentemente assolta da alcune accuse di scorrettezze in relazione agli affari finanziari di suo marito.

luca ursillo 13.03.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Il deputato conservatore Nigel Evans ha scritto a Sir Gus accusando la Jewell di conflitto di interessi per una partecipazione azionaria in una “pub chain” collegata a Mr Mills. La relazione, dello scorso week-end, afferma che Mr. Mills posseveva azioni nella “Old Monk Company” al tempo in cui sua moglie, Ministro della Salute Pubblica era impegnata in notevoli riforme delle leggi in materia di “licensing”.
Mr Jewell ha negato che Mr. Mills abbia mai posseduto le azioni. Mr Evans ha sollevato la questione dopo che Sky News ha dato la notizia che Mr Mills ha ricevuto i profitti da una compagnia off-shore che fece comprare le azioni in questione, beneficiandone in tal modo direttamente da essa- accusa da lui negata.

IN INGHILTERRA C’È CONFLITTO DI INTERESSI PERCHÉ SI PRESUME CHE IL MARITO DI UN MEMBRO DEL GOVERNO
POSSA AVER TRATTO BENEFICI AZIENDALI PER LE RIFORME CUI HA CONTRIBUITO LA MOGLIE.
IN ITALIA C’È CONFLITTO D’INTERESSI PERCHÉ IL CAPO DEL GOVERNO POSSIEDE TELEVISIONI, GIORNALI, ASSICURAZIONI, BANCHE. GLI MANCA SOLO LA CORONA. VERGOGNAMOCI.

luca ursillo 13.03.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

@ ILARIA RIZZO, ENZO MANNI, PIETRO LASCALA ecc. ecc.

Ripropongo un dato oggettivo, un fatto concreto, semplice semplice.
Vorrei sapere cosa ne pensate (se ne pensate) della legge sull'inappellabilità, prodotta da questo meraviglioso governo, nella fattispecie dall' Avv. Pecorella, che probabilmente non permetterà alla magistratura, di ricorrere contro la scarcerazione di 5 presunti terroristi islamici.
Grazie.

Saletti Walter 13.03.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa stà succedendo in questo paese?
a quanto pare abbiamo un presidente del consiglio che non sopportano gli vengano fatte domande per le quali non ha studiato la risposta.
poi chiede anche di parlare di un argomento a scelta come quando vengo interrogata a scuola... "hai 1 minuto per parlare di quello che vuoi" però di solito se dico c.....e il prof mi interrompe. occhio berlusconi se ti interrompono forse è perchè sbagli risposte....

deborah betti 13.03.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

ancora una volta
per spirito di informazione
ripropongo il giochino
scavalca censura

www
poi
SxIxGxNxOxRxAxGxGxIxO
poi
it

togliete le x e premete enter

schiaccia grilli 13.03.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

In questa povera Italietta bistrattata, il conflitto di interesse fa parte della trama stessa del governo, sia esso locale che centrale.
Basti pensare che qua a Genova nel nostro piccolo, l'azienda di recente apertura che si prefigge il lodevole obiettivo di snellire il traffico cittadino, occupando suolo pubblico e fregiandosi di quanti altri diritti, fa capo alla moglie del medesimo assessore al traffico.
Mi direte è una sciocchhezzuola, ma il punto è che qui in Italia si fa così, dappertutto...
Guardatevi il monologo di pericle di Paolo Rossi...Berlusconi è solo l'estrema conseguenza ela forma acuta di un comportamento che da noi spopola da sempre in ogni campo. Se qua da noi si può smarmellare ed intralazzare, chiunque ne abbia facoltà, lo fa.
Quante porcherie hanno fatto gli uomini di sinistra?? A partire dallo stesso Prodi con l'IRI??
NOn ho bisogno di riportare fatti concreti per poter affermare con certezza che ciascuno dei nostri leader ha la sua bella serie di scheletri negli armadi di ogni marca e modello, siano essi di destra o di sinistra.
La vera differenza secondo me sta nei modi.
Questa destra sta apertamente calpestando ogni limite di umana decenza, usa un'arroganzaa smisurata ed usa toni nostalgici da camicette nere. Accetta nei propri scheramenti uomini politici dal passato a tratti pornografico, e fa del conflitto di interessi un vessillo del liberalismo da difendere.
Ogni volta che io penso ai soldi che guadagna Lunardi quando si fa un decreto per una grande opera ho la nausea...mentre all'estero guardate che succede... grazie all'amico Luca Ursillo, per averci offerto uno stralcio di domocrazia
Io alle prossime elezioni voterò a sinistra, ma non perchè mi senta rappresentato da loro... secondo me c'è "del marcio in Danimarca", e in ogni caso non hanno "le palle", sono tutti mollini e buonini...
Ma certamente voterò a sinistra contro questa destra opprimente, prepotente, arrogante, lercia...
Basta coi razzisti, fascisti e mafiosi al governo

Dario Mozzaglia 13.03.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIA, FORZA.
N'CULO, VAFFA...


hA HA HA HA HA

Doro Mundi 13.03.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Certa gente andrebbe sputata in faccia! Siamo in un paese civiule allora non possiamo farlo... Ma se dovesse vincere la sinistra e non fanno subito la legge sul conflitto di interessi, io credo che dovremmo organizzare una mega raccolta di firme per un referendum popolare sulla questione... NOn si può andare avanti così!

Giuseppantonio Caruso 13.03.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO...LASCIAMO CHE I PERFETTI TEDESCHI E FRANCESI CI DIANO LEZIONE SU OGNI COSA...
VOI COMUNISTI ..SOLO PER LA VOSTRA IDEOLOGIA CI FARESTE LECCARE IL CULO A TUTTO IL MONDO..
MA CE L'AVETE UN PO' DI AMOR PROPRIO...CAZZO MA SIAMO UNA PATRIA..MA PERCHE' DOBBIAMO SEMPRE METTERCI A 90...
CHE VI STIA SULLE PALLE BERLUSCONI O NO..UN TEDESCO CHE LO SPUTTANA..SPUTTTANA TUTTA L'ITALIA..PERCHE' LUI IN QUEL MOMENTO CI RAPPRESENTAVA...
E TROPPO DIFFICILE DA CAPIRE PER VOI QUESTO??

E ANCORA UNA COSA..TE LA DICO A TE GRILLO...MOSTRA UNA FOTO DOVE SI VEDE BENE FASSINO...
MOSTRA COM'E VERAMENTE E NON STA FOTO CAMMUFFATA...
MENS SANA IN CORPORE SANO..GIUSTO???

L'ANNUNZIATA A DIMOSTRATO A TUTTA L'ITALIA,LA VERA ANOMALIA, SE VINCE BERLUSCONI LA RAI VA VENDUTA SUBITO!!!..
A CASA TUTTI I PSEUDOGIORNALISTI CHE FANNO L'INTERESSE DELLA SINISTRA CON I NOSTRI SOLDI..

pietro lascala 13.03.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ André Linoge

"Tangentopoli ha segnato una linea di demarcazione tra due ere politiche, decretando la fine di alcuni grandi vecchi ( per tutti hanno pagato Craxi e se ricordate alcuni che si sono suicidati ad esempio Cagliari ) e il farsi da parte di altri ( vedi Andreotti ) che si sono solo defilati, per poter agire senza i riflettori addosso.

Bhè per rimpiangere questi loschi figuri devo essere ridotto proprio male.

Andrè Linoge"

Ci ritroviamo, amico mio. E sempre dalla stessa parte. Il tuo messaggio è colmo di una saggezza che ormai si fa rara anche dentro questo blog.
Che pullula ormai di mosche cocchiere. Tutte a disputarsi un posto d'onore sullo sfintere anale del Serenissimo di Arcore.
Ciao!

giuseppe ricci 13.03.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

DAL PROGRAMMA DELL'UNIONE

pag.262

Consideriamo prioritario introdurre norme per liberare
l’informazione dal conflitto d’interessi. Per questo
definiremo chiare misure di incompatibilità per chi eserciti
un’influenza rilevante nella proprietà o nella
gestione di imprese editoriali, televisive o comunque
coinvolte nell’informazione.

basoli giovanni 13.03.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Nonno Berlusca.
Cari amici del blog, non capisco il perche meravigliarsi se durante l'intervista con la giornalista Annunziata, nonno berlusca non sapendo afrontare il contraditorio,si sia incazzato e se ne sia andato via.Pure io in famiglia o un nonno un pò rincoglionito che non ama essere contraddetto quando racconta balle, e se lo interrompi si incazza perchè poi non si ricorda piu' di cosa stava parlando, ecco che allora amorevolmente e con rispetto per la sua età e l'arteriosclerosi galoppante, gli lasciamo raccontare le balle che vuole,assentendo senza contradirlo,come di solito fa il suo coetaneo vespa e i vari nipotini giornalisti con nonno berlusca.Anche mio nonno se qualche volta lointerrompiamo nei suoi racconti, per farci dare delle spiegazioni su fatti e date che non concordano,si alza lentamente in piedi e si avvia ringhiando a letto.Qui pero finiscono le affinita tra mio nonno e nonno berlusca. Mio nonno con le sue balle non fa male a nessuno, egli nonostante la arteriosclerosi e sempre rispettoso coi suoi nipoti, e anche quando si incazza e gli chiama comunisti sa di farli un complimento, essendo egli stesso un comunista, ma la piu importante delle differenziazioni tra mio nonno e nonno berlusca, e che mio nonno è una persona onesta!non a mai avuto nessun procedimento per evasione fiscale, corruzione di giudici,falso in bilancio, associazione mafiosa,e tanto altro ancora. Con rispetto per tutti i nonni d'italia,meno uno. Ottavio

Ottavio Casentini 13.03.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh Signori
Francamente.. dopo aver cercato di leggere attentamente le Vostre opinioni... non mi sento per niente rappresentato (in questo paese) ne dalla destra ne dalla sinistra. Il mio voto di protesta nasce negli anni 80 ed ad oggi non mi sembra fosse cambiato un qualche cosa. Oramai credo di essermi adattato all'andazzo di questo paese ma sono seriamente preoccupato per mio figlio ce ha solo due anni e vorrei sicuramente offrirgli un futuro migliore... Qualcuno sa dirmi come?
Credo sia inutile dare tutta la colpa a Berlusconi perchè continuando a parlare di questa persona non si fa altro che esaltarne il suo ego (parlane male parlane bene purchè se ne parli).
L'errore peggiore è identificare la cdl in un unico personaggio (e forse è stata proprio questa la sua forza) mentre dall'altra parte 20 cervelletti si contendono il potere. Il male minore??? Lascio a Voi giudicare. Mi spaventa pero' il paradosso che siam pronti a mandare al governo chi prima aveva contrastato le forze di polizia a Genova e magari li candidiamo insieme ai magistrati... Beh... Se questo non è conflitto d'interesse... Ciao da Ivano

Ivano Iovino 13.03.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEGNALAZIONE INTERESSANTE !

Pubblico con piacere la lettera che Pippo Franco (si, proprio lui, l’attore dalle strane giacche…) ha scritto agli elettori del Lazio, dove si è candidato al Senato.

La lettera di Pippo Franco:

Caro elettore
Ho sempre cercato di dire quelle che mi sono parse verità, piccole e grandi, senza mai offendere nessuno ed ho sempre sognato un giornalismo di pace ma, soprattutto, una politica di pace.
Ho vissuto l’esperienza umana calcando il palcoscenico che molti ritengono sia maestro di vita e sono diventato un uomo maturo che dal Cielo ha avuto molto, soprattutto in termini di crescita interiore.

La mia esperienza di credente mi ha fatto capire che senza il donare e senza la condivisione non c’è misericordia. Ho avuto modo di lavorare per le comunità di tossicodipendenti e di alcolizzati, dove ho imparato che ogni uomo spiritualmente evoluto non può fuggire dalle proprie responsabilità, e non può rifiutare d’impegnarsi.

So che non siamo esseri umani alla ricerca di un’esperienza spirituale, ma esseri spirituali in cerca di un’esperienza umana. So anche che ogni nostra decisione è una scelta fra una sofferenza ed un miracolo.
Io, che ho Dio nel cuore, ora vivo il miracolo di poterti dire che il partito al quale ho aderito mi somiglia interamente. Siamo piccoli ma, se anche tu lo decidi, potremmo contare moltissimo.

Vedimi come una persona che vive per avere dentro una fede che non è mai sufficiente, e che può rappresentarti al Senato. Alimenta, se credi, il sogno di un uomo che pensa che, se c’è ancora la fame nel mondo, l’appuntamento con la civiltà non si può dire del tutto rispettato.
Se il mio partito raggiunge il “quorum” necessario, forse sarò l’unico senatore che lo rappresenterà. Ma, come dire, mille candele spente non fanno niente, né luce né scintille. Una sola candela accesa ne può, però, accendere mille.

Pippo Franco

Luca Duca 13.03.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è oramai assodato che il centrosinistra, durante la passata legislatura, non ha legiferato in materia di "conflitto di interesse" lasciando poi il paese, nelle mani dell'elefantino nano, senza un briciolo di regole e norme atte a regolamentare una così delicata materia.
Però invito a riflettere su una cosa, e cioè: se il cen/sin avesse approvato una legge sul conflitto di interesse, sicuramente, l'elefantino nano l'avrebbe cambiata a suo uso e consumo, così come è stato per tutte le altre leggi ad personam.
Credo comunque, che il cen/sin abbia imparato la lezione, nel senso che hanno capito perchè gli Italiani nel 2001 li hanno mandati a casa e certamente non ripeteranno gli stessi errori. Anche perchè non si può più sbagliare, siamo in un momento difficilissimo, nel quale bisogna assumersi delle responsabilità che valgono per il futuro del nostro paese, dei nostri figli e le scelte per un grande cambiamento le può adottare solo una coalizione progressista.
Ho fiducia in Prodi come capo del governo, sono rassicurato dalla presenza dei DS, della Margherita e dagli altri soggetti politici, l'unione di queste forze sarà la garanzia per tutti, poichè vedo rappresentate le diverse opinioni esistenti in Italia, di conseguenza anche le minoranze avranno il loro spazio.
Non dobbiamo avere paura di cambiare, poichè quello che abbandoniamo è sotto gli occhi e il naso di tutti, e per usare una frase tanto cara all'elefantino nano dico che lasciamo: miseria, guerra e povertà, in una parola: fascismo.
Ciao Beppe.

Giulio Aria 13.03.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 13 mar. (Adnkronos/Ign) - ''Sono parole gravissime e inaccettabili, inconcepibili nella politica e nei valori dell'Unione''. Lo ha detto la responsabile Welfare dei Ds, Livia Turco, al Palazzo dell'Informazione di Piazza Mastai per partecipare ai 'Confronti Adnkronos', commentando le dichiarazioni (successivamente smentite dall'interessato) al 'Quotidiano Nazionale' del candidato del Prc, Francesco Caruso, sui disordini di Milano.

I fatti di sabato, ha spiegato, sono ''teppismo e violenza inuadita'' e ''non a caso Fassino è andato subito ad esprimere la solidarietà alle forze dell'ordine''. Certe frasi ''sono incompatibili con il programma dell'Unione e il leader dei Disobbedienti - ha sottolineato l'esponente Ds - ne deve trarre le conseguenze''. Quanto poi al coinvolgimento dei centri sociali, Turco ha sottolineato che molti di loro ''sabato erano a Roma a manifestare contro la legge Fini'' e non c'entrano ''con le azioni di teppismo e squadrismo''.

Secondo quanto riportato dal 'Quotidiano Nazionale', Francesco Caruso, intervendo sui fatti di Milano, aveva dichiarato: ''Prima di condannare, prima di giudicare, vediamo come sono andate le cose, cerchiamo di capire se ci sono state provocazioni''. Caruso avvertiva inoltre che una volta in Parlamento avrebbe chiesto un'''amnistia'' per le migliaia di ragazzi ''inquisiti in Italia per cinque anni di lotte e mobilitazioni contro il governo di Silvio Berlusconi''. Parole tutte smentite dal diretto interessato. ''L'intervista pubblicata oggi dal 'Quotidiano Nazionale' (Nazione - Carlino - Giorno) è inventata di sana pianta dall'inizio alla fine. Non ho mai rilasciato al giornalista del quotidiano in questione nessuna intervista. Mi impegno immediatamente a tutelare i miei interessi nelle sedi dovute'', ha affermato in una nota.

Roberto Corelli 13.03.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un dato oggettivo, un fatto concreto, semplice semplice.
Vorrei sapere cosa ne pensano (se ne pensano), della legge sull'inappellabilità prodotta da questo meraviglioso governo, nella fattispecie dall' Avv. Pecorella, che probabilmente permetterà di non poter ricorrere contro la scarcerazione di 5 presunti terroristi islamici.
Grazie.

Saletti Walter 13.03.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlare di informazione libera quando ci sono 3 giornali filo governativi in tutto il paese e in tv impazzano personaggi come lucia annunziata fa ridere pure i polli. ma d'altra parte in questo blog si usano due pesi e due misure diversi in particolare quando si avvicinano le elezioni. dopo 130 anni di storia liberale il corriere della sera si schiera a sinistra in piena campagna elettorale. naturalmente gli intelligentissimi e perspicaci elettori dell'unione continuano a sostenere che la figura demoniaca di silvio berlusconi eserciti un controllo oscuro su qualsiasi mezzo in italia. ciò è completamente fuori dalla realtà. basta accendere le televisione per farsi un idea. se volete veramente dare in mano un paese a gente che si dichiara comunista convinta nel 2006, gente che mette a ferro e fuoco città intere e poi parla di pace e di dialogo ,gente che si dichiara paladina delle classi sociali più deboli e non fa una proposta che sia una per migliorare la situazione , gente che non ha niente di meglio da proporre che gettare vagoni di merda su quello che con mille difetti rimane pur sempre il nostro paese siete liberi di farlo.. ascoltate pure i giornali schierati e i comici che si ergono a difensori della moralità.. IO AMO iL MIO PAESE E NON POTREI MAI DARLO IN MANO A GENTE DEL GENERE.

P.S. MA DOV'è FINITA LA BOCCA DELLA VERITà, SEZIONE SULLE PRESUNTE MENZOGNE DEL PREMIER BERLUSCONI? COMPLETAMENTE VUOTA E ARCHIVIATA NEL SILENZIO GENERALE COME C'ERA DA IMMAGINARE? O FORSE VERRà RECUPERATA GIUSTO UNA SETTIMANA PRIMA DELLE ELEZIONI ? DI CERTO LA VERITA' NON è CONFUTABILE SE NON CON LA MENZOGNA..

I COGLIONI SONO DAPPERTUTTO RICORDATEVELO, A DESTRA COME A SINISTRA.

SIATE LIBERI DI FARE UNA SCELTA NEL BENE DEL VOSTRO PAESE.

vincenzo corleone 13.03.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Pensare che questo governo sia durato quasi cinque anni per merito delle televisioni e` fanciullesco.
Vi sono state almeno due tornate elettorali di grande rilievo nazionale, "le europee" e "le regionali", che dimostrano che il teorema "chi ha le televisioni vince" non sta in piedi.

L'operato di questo governo lo si puo` giudicare anche negativamente, ma io non posso non riconoscergli il grande merito di essere sopravvissuto per quasi tutta la durata della legislatura. Io ho quaratanni suonati: una cosa del genere non l'avevo mai vista ne` sentita!

Qualcuno si e` mai messo a fare i conti di quanto e` costata agli italiani e ai loro posti di lavoro, la caduta del governo Prodi a causa di Bertinotti?
Si provi ad immaginare di dover fare affari o discutere di importanti questioni con interlocutori sempre diversi. Che risultati si hanno?
Basta pensare alla triste esperienza del dover risolvere un problema passando da un call center.
Trovare qualcuno competente e` impossibile. Ti tocca richiamare decine di volte e ogni volta parli con una persona diversa a cui devi raccontare la tua storia da capo. Fino allo sfinimento.
Finche` sei un cliente sfigato di Tiscali, quando sei cotto, abbassi le orecchie e lasci perdere.
Se sei un facoltoso interlocutore di un paese come l'Italia, quando ti sei stancato del teatrino degli "impiegati" che la rappresentano, chi la prendera` ne sederino?

La stabilita` istituzionale e` un valore fondamentale, che vale molto di piu` delle logiche di partito.

D'altro canto, l'anomalia di un presidente del consiglio dei ministri, padrone di tre televisioni non si puo` celare. Su questo un governo serio, attento alla preservazione della democrazia, piu` che al consenso elettorale, dovrebbe intervenire.

Noi cittadini, veri politici, esplicitiamo le nostre scelte al momento del voto. E il voto, se libero (e in Italia lo e`), e` la massima espressione della democrazia.
Ricordiamoci di accettarne i risultati anche se questi non ci piacciono!

Luca Lo Iacono 13.03.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di sbagliarmi ma penso che ciò che sostiene mio padre possa avere serie fondamenta:questi presunti opponenti spianeranno (sempre che vengano eletti...) la strada ad un nuovo lustro d'arcore et al. se non si fa capire loro che è ora di grattare via almeno un po del marcio che costituisce il nostro sistema politico, un sistema oppresso se non governato da altri sistemi (vedi quello economico-finanziario...).

giacomo uremovic 13.03.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@

VITTORIA COLONNA

anch'io sono della tua stessa opinione, purtroppo - ormai non c'è scampo - e non ci sono più scialuppe, e non ci sarà nemmeno una Storia che studi limpidamente le cause, almeno non prima di 2 secoli_

comunque mi chiamo Leonardo, piacere

Eric Arthur B(lair) era un giochino, vista la miriade di Nicknames particolarmente azzeccati e emozionanti che circolano sul blog oggi_

Purtroppo la gente non capisce mai i propri limiti, e non capiscono che il giochino del nick azzeccato e illuminante se lo può permettere solo chi ha una certa competenza, profondità o al limite talento comico - noi persone normali meglio tenerci il nostro nome, non si fanno figure caprine - questa è la mia opinione_

un saluto_

Leonardo Migliarini 13.03.06 18:33| 
 |