La ricerca imbavagliata

ricerca imbavagliata.jpg

Hanno dato troppo fastidio e li hanno puniti. Scoperchiare certi pentoloni in cui bollono inceneritori, acciaierie e centrali elettriche ad olio pesante, e fare ombra a tromboni e pseudoscienziati sono attività che non attirano simpatie.
E allora, non potendoli attaccare scientificamente, si è pensato di togliere lo strumento con cui Antonietta Gatti e Stefano Montanari provocano grossi fastidi.
Si tratta di un microscopio elettronico a scansione ambientale del costo di circa 350.000 euro con il quale i due hanno scoperto i meccanismi con cui le nanoparticelle prodotte dalle combustioni sono capaci di uccidere, e con questo il perché delle malattie che colpiscono i reduci dalle guerre del Golfo e dei Balcani, come funziona la truffa scientifica che sta dietro gli inceneritori, che cosa viene scaricato nell’ambiente dai tre milioni di tonnellate di oli pesanti bruciati ogni anno da una centrale elettrica e un sacco di altre cosette che hanno aperto una strada del tutto nuova nel campo della medicina.

Via il microscopio e noi, che non ci possiamo permettere di perdere Antonietta e Stefano, gli daremo un altro microscopio. In fretta e più potente del primo.
Da oggi parte una sottoscrizione per l’acquisto da parte della Associazione Carlo Bortolani Onlus. Io ho già dato il buon esempio devolvendo l’incasso della serata di Modena del 28 febbraio, i ragazzi dei Meetup si stanno attivando e tutti potrete rinunciare ad una pizza per non trovarvi la prossima piena d’inquinanti.

7/3/2007. Obiettivo raggiunto! Il microscopio elettronico è stato acquistato! Siete MERAVIGLIOSI!!! GRAZIE!

Postato il 13 Marzo 2006 alle 15:20 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
Commenti (2661) | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (18)

Commenti

 

Buonasera a tutti, io penso che la responsabilità di grillo in merito alla "sottrazione" del secondo microscopio sia relativa. Alla fine dei conti, Grillo si è impegnato nella promozione della raccolta fondi e nell'acquisto del microscopio; il suo l'ha fatto, poi la questione è passata nelle mani del prof. Stefano Montanari e dell'onlus che si è occupata direttamente della raccolta fondi. In merito a questa vicenda ho trovato questo articolo, non so se ci avete già dato un'occhiata, tratta la vicenda da un punto di vista diverso e secondo me più realistico:
http://www.disinformazione.it/stefano_montanari.htm
Dai, parliamoci chiaro, vi sembra credibile che una persona come Grillo da sempre contro gli inceneritori, le sostanze inquinanti e sostenitore di un economia sostenibile e fonti energetiche alternative, faccia un anno di spettacoli devolvendo l'intero incasso all'acquisto del microscopio e poi sia convolto nella sua sottrazione?! E' un'ipotesi assurda e contraddittoria a mio parere.. Forza m5s, forza Grillo!

Flavio Orlando 16.04.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono riuscito a trovare i chiarimenti chiesti dal Dott. Montanari Stefano riguardo al trasferimento del microscopio acquistato con il contributo popolare; qualcuno mi può indicare dove trovare il confronto chiesto dal Dottore a Grillo, se mai c'è stato?
Grazie

Maurizio Andrenacci, Fermo Commentatore certificato 07.04.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna risposta, nessun chiarimento.

Io avrei avuto piacere di sentire la voce di Grillo su questo argomento su youtube in compagnia di Montanari.

Questa faccenda mi ha veramente dato da pensare. Avevo una grande aspettattiva su Grill e le sue proposte però così l'impressione è di predicare bene e razzolare male. Mi spiace ma questa è l'mpressione. Ed è anche negativa la non-reazione di tutti i lettori del blog che dovrebbero chiedere quello per cui questo blog è nato: cambiare le cose in nome della trasparenza e della chiarezza.

Se ci sono notizie in merito fatemi sapere perchè vorrei recuperare la fiducia in Grillo che con questa vicenda mi è scaduta.


Roberto Rosi 22.05.12 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notavo che in questo post non compaiono repliche di Stefano Montanari e, di certo non è perchè Montanari non ha mai inserito alcun messaggio visto che lui stesso da anni chiede un confronto.

C'è in atto una censura ?
Ed è accettabile che si censurino i messaggi in un posto in cui si parla di "Ricerca imbavagliata" ma, ancor peggio, in un forum che si ribella alla mancanza di chiarezza della politica e reclama trasparenza e onestà ?

Invito tutti i lettori del forum a chiedere spiegazioni, chiarezza e trasparenza, perchè è questo il senso del forum ed è questo che deve avere e pretendere chi lo segue.

Roberto Rosi 04.05.12 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Il post dice:
"7/3/2007. Obiettivo raggiunto! Il microscopio elettronico è stato acquistato! Siete MERAVIGLIOSI!!! GRAZIE!"

L'obiettivo era però quello di studiare le nano particelle e di mettere a disposizione l'apparecchio per il prof. Montanari e sua moglie.

Adesso si trova in una Università in cui non viene impiegato per lo scopo prefisso: lo studio delle nanoparticelle.

Perchè manca un confronto diretto Grillo-Montanari ? questo va spiegato a tutti coloro che hanno sborsato per il microscopio ma sopratutto a chi crede in Grillo e al movimento che lui sostiene.

Roberto Rosi 02.05.12 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Gradirei capire e sapere che fine ha fatto il microscopio acquistato grazie ai contributi della popolazione. Perché non se ne parla più? E perché Grillo non risponde al dott.Montanari e ai suoi appelli? http://www.byoblu.com/post/2009/09/03/Il-microscopio-maledetto.aspx?page=all

Marco Parente 31.12.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,
può gentilmente dare una risposta alla questione da tempo sollevata da Montanari e Gatti, secondo i quali il famoso microscopio è stato loro sottratto ora e consegnato all'università di Urbino dove non è più possibile utilizzarlo nè tantomeno vederlo?
Non le sembra una truffa oltre che alla ricerca anche a tutte quelle persone che hanno contribuito al suo acquisto?
Risponda per favore, ne va della sua credibilità.

Marco Cattaneo

Marco Cattaneo 22.02.11 00:57| 
 |
Rispondi al commento

rimediamo
http://microscopioesem.wordpress.com/

Barbati G. Commentatore certificato 06.02.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

per ridare ai dottori quello che non hanno piu http://www.facebook.com/#!/home.php?sk=group_118121234926801&ap=1

Barbati G. Commentatore certificato 05.02.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

ricompriamo lo strumento sottratto
http://www.facebook.com/#!/home.php?sk=group_118121234926801&ap=1

giuseppe barbato 05.02.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo non comprerò più nulla che possa essere relazionato a te. Non verrò mai più ai tuoi spettaccoli - anche se li considero tuttora divertenti - e cercherò di convincere più gente possibile a non andarci.

Mi hai deluso.

Se ti incontro in strada ti chiedo pure i soldi che ho donato per il microscopio.

Addio, hai perso un grillino

p.s. a uno a uno....

Enrico "de Magnificis" 09.11.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi definitiva sulla vicenda:

http://www.savonaeponente.com/2010/01/29/microscopio-montanari-grillo-stavolta-e-finita-davvero/

sia noi donatori, che Beppe siamo stati ingannati, speriamo solo che l'Università di Urbino faccia buon uso del microscopio.

Vincenzo Costa 15.10.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Per chi cerca una risposta io ne ho trovato alcune in questo articolo
http://www.savonaeponente.com/2009/09/08/ho-lavorato-alla-nanodiagnostics-l
a-testimonianza-di-chi-ha-visto-da-vicino/

giorgia tormena 27.08.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe qui la gente vuol sapere.

Non ignorare anche tu queste oltre 2000 "firme" mentre accusi chi sta ignorando le nostre 350 000.

L'importante è informare. Magari hai (abbiamo) toppato, magari ci hanno fregato, ma devi prendere una posizione.

La gente vuol sapere.

corrado fg 28.06.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena spedito questa mail alla onlus Bortolani.

Egregi signori della onlus Bortolani,
sono Roberto Rossi del Comitato Tutela Valdichiana che il 12 gennaio 2007 ha invitato il Dott. Montanari ad Arezzo per una relazione sulle nanopatologie.
E' stata un'interessante serata con centinaia di partecipanti che dopo aver ascoltato e visto la presentazione sulle nanoparticelle hanno fatto delle donazioni per poter ripagare il microscopio Esem.
( La donazione credo sia intestata proprio a voi, dovrò ritrovare la ricevuta del bonifico ).
Ho letto tutto l'intervento della giornalista Valeria Rossi e tante altre notizie sulle vicende che hanno portato il microscopio all'Università di Urbino.
Alla nostra Associazione poco importa dei battibecchi tra l'una e l'altra parte se Montanari è cortese o meno se il primo microscopio è di qui o di là se Beppe Grillo è d'accordo ecc... ma il fatto che abbiamo donato i soldi perchè il nuovo microscopio fosse acquistato e usato da Montanari e sua moglie per portare avanti i loro studi, era questa la garanzia e la motivazione del versamento e non l'Università di Urbino !!!?????
Vorrei conoscere ad oggi i risultati e le pubblicazioni che l'Università ha fatto con l'utilizzo del microscopio, visto che per questo e per altri motivi è stato messo lì.
Attendo una vostra risposta in merito.
Il mio rammarico per aver sottratto dal luogo di lavoro più congeniale uno strumento così importante a dei ricercatori all'avanguardia in questo campo ma si sà in Italia la ricerca è sempre "favorita" e stimolata, volevo dire ostacolata.
Non faremo mai più donazioni per la ricerca per nessuna onlus, grazie.

Cordiali saluti, Roberto Rossi Comitato Tutela Valdichiana.

Roberto Rossi 01.06.10 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Gentilmente Beppe,

siamo ancora in attesa di una risposta sulla problematica sorta tra te e il Dott. Montanari per il microscopio elettronico.

Confidiamo in una tua urgente risposta.

Abbiamo visto che inserisci molti video e che svolgi molto lavoro, sarebbe opportuno che facessi chiarezza anche su questa vicenda.

Grazie

Dario Ferrari

Dario Ferrari 22.04.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, mi chiamo Eva Golia, sono una mamma i cui figli frequentano la scuola Corridoni di Milano: la scuola diventata tristemente famosa per i casi di leucemia linfoblastica acuta che ha colpito tre bambini della scuola.
La dottoressa Gatti si è 'fatta avanti' per dare la sua disponibilità, a titolo puramente gratuito, per svolgere delle indagini volte ad accertare o meno un'eventuale correlazione tra la presenza di cd nanoparticelle e l'insorgenza di questa malattia.

Siamo in molti a voler procedere a queste innovative indagini, sono in molti tra le istituzioni coinvolte a non volerla, sono molti i dubbi sollevati dalla figura della dottoressa Gatti.
Forse potrebbe esserci d'aiuto un suo parere, avendola conosciuta personalmente.
Per tutti noi,e in primo luogo per le famiglie i cui bambini sono ricoverati, è un momento molto difficile, le sarei davvero grata se potesse aiutarci a capire la validità della persona e /o se le indagini hanno un reale fondamento.
Oltre al riferimento e-mail sono disponibile a lasciare anche il mio telefono: ab. 02-55181125 oppure 345-4367465
Grazie
Eva Golia

eva golia 13.03.10 22:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.byoblu.com/post/2009/09/05/Nanobugie.aspx#id_3463527a-6724-4a47-938a-bc8765f36cf0

Massimo Mengozzi 08.03.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

allora questa storia che ho sentito dello scippo del microscopio? Ce la vorresti spiegare beppe?
Se non ne parli dai adito a molte fantasie, non è che non ne vuoi parlare per togliere ogni dubbio?

Rudy Pollazzon 24.02.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla sottrazione alla dr. ssa Gatti del microscopio elettronico per lo studio delle nanopologie decisione m, mi sembra di capire della associazione onlus che lo ha, con la collaborazione di molti, ora assegnato all'Università di Urbino. Credo che sia d'obbligo, caro beppe, la corretta informazione e le motivivazioni che hanno determinato tale scelta. Quali sono gli obiettivi che l'univesità di Urbino ha prestabilito di raggiungere grazie alla disponibilità di tale strumentazione e se, inoltre il personale di ricerca dell'univrsità di Urbino abbia la formazione professionale acquisita da Gatti e Montanari. Se esiste infine un rapporto di collaborazione ctra i due ricercatori e quelli della università di Urbino. Attendiamo una risposta chiara. Grazie
Graziella

graziella deiana 01.02.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

ecco un messaggio che ho mandato a beppe e al suo staff anche per questa questione
ciao. sono lino e oggi vi scrivo in quanto, per mia curiosità e credo per la curiosità di molti altri come me, ho notato una cosa,forse è una cosa intrinseca che avviene con il passare del tempo?, ma delle vecchie battaglie dei vecchi post e altro.
che dovrebbero essere vanto e onore del blog, si ha poche notizie, oppure, se ci sono, sono poco visibili all'utente distratto.

-secondo me sarebbe bello fare un tab aggiornamenti sulle vicende passate, che sono l'ossatura e la pietra fondante, del successo del blog.
-si potrebbe dividerlo a schede (premetto non ne so molto di programmazione o altro, quindi non so se fattibile) per esempio come quelle di Windows quando vai nelle preferenze per ogni questione. e che nella prima schermata in alto sulla pagina del blog ti dia la possibilità immediata e ben visibile di scegliere fra i vari argomenti che proponete.

INFINE ma non meno importante, per evitare disguidi fra gli utenti, e risolvere tutto più facilmente senza modificare i post attuali che fate molto bene
ECCO ALCUNI ESEMPI DI COSE CHE SI POSSONO APPROFONDIRE : si fa molto chiacchierare sulla questione montanari, onlus carlo bortolani
http://www.bortolanionlus.it/2009/06/30/donato-il-microscopio-all’universita-di-urbino/
sulla questione dei meet- up e gestione vari (qui devo dire un po più chiaro andando nei siti dei vati gruppi)
http://www.youtube.com/watch?v=tID450jfU6A
e altro ancora che di volta in volta potrebbe suscitare voglia di avere risposte un po più dirette da parte della gestione generale
CORDIALI SALUTI E AUGURI DI BUON NATALE
Lino
ditemi cosa ne pensate

lino c., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
mica avranno accerchiato pure te? se si...diccelo! e dicci pure chi! cosa è successo a quel cazzo di microscopio? perchè non sta continuando a fare le ricerche per cui è stato acquistato con i soldi di volontari che ti seguono nell'urlo BASTA ??? chi non vuole fermare questa mattanza? GRILLO : DACCI SPIEGAZIONI!!! ...nel frattempo io mi allontano dal tuo blog...

ivan f., alberobello Commentatore certificato 21.10.09 04:34| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO SAPERE PERCHé ANCHE IL MICROSCOPIO COMPRATO GRAZIE ANCHE TE SIA STATO NUOVAMENTE SCIPPATO.
MONTANARI DICE CHE TU NE SAI QUALCOSA E ANCORA NON PARLI.
VOGLIAMO SPIEGAZIONI!!!!
http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&hl=it
Guardate questo video per sentire il dottor Montanari che denuncia l'accaduto.
BEPPE FACCI SAPERE!

Fabio Retico 01.10.09 01:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Beppe non lasciarci nell'incertezza...
cosa ti ha dato fastidio...???

Marco Massarelli 23.09.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti seguo da sempre. Credo che tu non possa rinviare ancora una tua spiegazione sulla vicenda del microscopio. Seguendo il tuo invito ho partecipato personalmente alla raccolta di fondi donando una piccola somma di denaro, perciò penso di avere diritto di sapefre cosa ne pensi.
Grazie

marco cescato 11.09.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto come voi il video ed ho letto il blog di byoblu,
Pare che Beppe ci darà una spiegazione. Confido in lui sicuramente è rimasto vittima però che cavolo!!

Cesare Caponi 11.09.09 12:01| 
 |
Rispondi al commento

mi sono appena imbattuta in uno spiacevole video in cui il professor Monatanari racconta il seguito di questa vicenda con la sottrazione del suo microscopio e il silenzio della persona che piu' l'ha sostenuto e incentivato.
al di la' delle 'gabole' burocratiche che sono una delle piaghe del nostro paese sono sorpresa e amareggiata dalla chiusura di Grillo che quando non ha niente da nascondere non ha mai avuto paura di rispondere a nessuno.
a questo punto credo sia doverosa una spiegazione anche verso i suoi fan che lo seguono e sostengono sempre grazie alla stima che suscita la sua trasparenza.
http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&feature=quicklist

Denise Campanile 06.09.09 11:25| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,

leggo frequentemente il tuo blog e sono felice che esisti.
seguo, spesso condividendole, le tue battaglie per la libertà nel nostro martoriato paese.
recentemente ho apprezzato tantissimo l'intervento di matteo dell'osso.
come spesso accade, seguendo un link sul suo sito,ho letto sul blog di montanari che non è affatto contento della cessione del microscopio all'università di urbino.
anzi sta sollevando una polimica piccata.
ma mi sembra di non compendere bene quello che succede.
vista la battaglia che hai condotto per raccogliere 350.000 euro e finanziare l'acquisto del "microscopio sulle nanopolveri", ritengo utile se non indispensabile conoscere il tuo parere sulla vicenda.
in attesa di una tua risposta, ti saluto con viva cordialità ... e Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
Pino Saitta

pino saitta 05.09.09 16:30| 
 |
Rispondi al commento

per favore rispondici comunicandoci sulla tua opinione per la sorte del microscopio....

grazie,
m

maurizio depiro 05.09.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo due anni e mezzo da questa vittoria stà accadendo qualcosa di strano...e forse è giusto che lo stesso Grillo per una corretta informazione chiarisca l' accaduto. La mia informazione arriva da un' intervista del 2/9/2009 al sig. Montanari. Sono tutt'ora un tuo sostenitore e proprio per questo voglio una corretta e leale informazione sull'accaduto

Francesco Giamporcaro, Torino Commentatore certificato 05.09.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.stefanomontanari.net/index.php

Basta Google per informarsi sulla sorte del microscopio... una iniziativa meravigliosa ma finita male, e come al solito a restarci con un palmo di naso sono tutti quelli che in queste iniziative ci mettono il cuore. Beppe, chi ha contribuito, il dottor Montanari e la dottoressa Gatti... e i bimbi che muoiono col corpo crivellato di nanopallottole tossico-radioattive.

Bella roba. Fossero figli loro, questi bambini.

Francesca Rizzotti 07.08.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

come mai dopo aver aiutato Montanari e Gatti a riacquistare il microscopio per le loro preziose ricerche, adesso in combutta con la Bortolani Onlus, ha deciso di portarlo via ai due scienziati?

Eppure tutti coloro che hanno sottoscritto l'appello da lei lanciato ed effettuato donazioni, lo hanno fatto perché Montanari e Gatti continuassero la loro ricerca, non perché la onlus arbitrariamente decidesse, da lei spalleggiata, di donare lo strumento all'Università di Urbino.

Il suo voltafaccia è quantomeno sospetto e inquietante: mi auguro che vorrà tornare sui suoi passi o quantomeno esprimere le motivazioni recondite (anche se immaginabili) del suo insano gesto.

Simona Bassano di Tufillo 10.07.09 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Bene, adesso a distanza di quasi due anni dalla consegna del microscopio, sarei curioso di conoscere i risultati della ricerca. Perchè non ne parla più nessuno? Forse i due ricercatori "imbavaglaiti" si sono resi conto di non riuscire ad ottenere i risultati una volta ottenuti gli strumenti?

Non mi aspetto pubblicazioni si famose riviste scientifiche (anche se sono l'unico modo esistente per permettere che un'ipotesi scientifica venga vagliata e giudicata da persone competenenti) ma almeno un preliminare...

Spero nei prossimi mesi di vedere un post di Grillo su questo blog con un'intervista ai due ricercatori. Altrimenti tutta la gente che ha creduto in loro avrà buttato via i propri soldi, il che sarebbe un peccato.

Peter Solagna 30.11.08 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grazie per me va a beppe e i suoi grandi collaboratori.Grazie di esistere

antonio esposito 08.08.08 14:22| 
 |
Rispondi al commento

quando leggo notizie del genere sono entusiasta
complimenti a tutti.
viva la verità.

Maverick -Ita da Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.08.08 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il blog, ho internet da 4 giorni e ne sono entusiasta. Condivido l'idea che internet possa fare la differenza, soprattutto in questa Italia di burattini e burattinai.
Se le persone, il popolo inizierà (come posso vedere), ad afferrare il concetto che internet può far sì di farci scegliere, di farci dire la nostra, potremo sperare di raggiungera quell'indipendenza che abbiamo potuto osservare da lontano, poi da vicino, e, poi di nuovo da lontano. Con questo non intendo dire che il merito sia di internet o di un blog ma delle persone il cosiddetto materiale umano (ma che preferisco definire umanità).
Per me è spero per altri questo è il significato di rivoluzione: non armata; non di sangue; ne di guerra; ma di mente; di concetto; di animo.
Caro Beppe sono ormai 2 anni che annullo la scheda e continurò fino al giorno in cui non avremo la possibilità (come popolo italiano) di assumere elegendo, i nostri dirigenti, e se lavorano male di mandarli a CASA.
SCHEDA NULLA (che è un'espressione di voto) NON RINUNCIAMO A FAR CAPIRE CHE CI POSSONO SEMPRE GIRARE..........

Francesca D. Commentatore certificato 25.05.08 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una Italia Veramente Innovativa

http://memoire.myblog.it/
copiate su foglio se nn scatta il link
please
thank
Raimondo Loriga

8 punti di convergenza programmatica

Raimondo Loriga (raimondo) Commentatore certificato 26.04.08 13:43| 
 |
Rispondi al commento

sono sempre io,Raimondo
quando klikkate sui 2 blog
qui' nn succede nulla
copiateveli su un foglio e venite
a trovarmi
ciao

http://memoire.blogattivo.com

http://prediction.myblog.it/


ciao,spero di esser stato chiaro

beppe e marco,mi raccomando ahahahah

Raimondo Loriga (raimondo) Commentatore certificato 26.04.08 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
venite a vedere sul mio nuovo blog
i miei 'utopistici'
punti programmatici
http://memoire.blogattivo.com/
lasciate un messaggio sotto sara/computername/
firmandovi anche con semplice nik all'interno
del messaggio stesso

altro blog

http://prediction.myblog.it/


mail

nonmisa@intrage.it


raimondoloriga@forzagiamaica.zzn.com

beppe e marco dateci un'occhiata sono blog
sempliciotti ma dagli spunti interessanti
mi piacerebbe avere un vostro parere
senza che ve la 'tiriate troppo'ahahaha
vale per tutti visitate i due blog
e lasciate un commento

Raimondo Loriga
Poeta Scrittore,Movimentista culturale
un abbraccio Beppe
grazie dello spazio
a Te e Ai Tuoi collaboratori

Raimondo Loriga (raimondo) Commentatore certificato 26.04.08 13:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao

Raimondo Loriga (raimondo) Commentatore certificato 26.04.08 13:26| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre atato un mio dubbio atavico, da quando ci sono, ma ora ho la conferm, lo sentito dire da lei in video su youtube:
le macchine disel con filtro anti particolato riducono la particella grossolana esempio pm10 a una particella di dimensione inferiore esempio pm 1.
questo è gravissimo bisogna fare qualcosa.

bruno a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.08 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se quello che ho sentito alla radio ma che le televisioni naturalmente non dicono e' frutto della mia fantasia o meno.
c'e' un compenso per i parlamentari che non si ricandideranno alle prossime elezioni,motivazione:> della bellezza di 350.000 euro a testa.
Ho capito bene??
In questo momento dove tutti stanno stringendo la cinghia, loro invece se l'allargano sempre piu'...vergonatevi parlamentari...che poi rinserimento nella societa' cosa vuol dire....italia continua cosi' che vai a rotoli

alberto

Alberto De bortoli 15.03.08 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

dall'epoca di Roma antica, l'espressione italiana tipica è: "Meno ne sanno, più li dominiamo" e allora largo al clientelismo.
Ultimamente poi sono state distrutte scuola ed Università imbavagliando: 1)la ricerca;2)il merito. Gli scienziati in oggetto sono stati presi di mira in quanto persone scomode: l'intellettuale, nel nostro Paese ha sempre fatto paura, poiché pensa; il pensiero allarga la capacità di sapere. Allora: viva gli pseudoscienziati che abbracciano il clientelismo!

Giuseppe Pantaleo.

vincere1963 @libero.it

GIUSEPPE PANTALEO Commentatore certificato 08.03.08 15:43| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere di piu sul caso dei 2 ricercatori che hanno abbindolato beppe.grazie

ale galli (alex31) Commentatore certificato 29.02.08 00:07| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qua non si capisce più niente!! non sono riuscito a capire che cosa sta succedendo e quali sono i parametri per capirlo!! sta storia del microscopio è una truffa oppure no? è uno scempio per togliere l'unico strumento di analisi che possa portare alla luce il fattaccio oppure no?

Signor Grillo o chi per lui lavora a questo blog mi appello al buon senso "umano" di dare senso a tutta la faccenda, è impossibile tirare le somme e conclusioni.. scusate l'ignoranza!!

Enrico Canti 21.02.08 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio raccontarvi questa.
Qui da noi, hanno realizzato un inceneritore a tempi di record, senza che nessuno ne sapesse niente...in una zona..aime'..gia' tristemente disastrata per l'incidenza dei tumori a casusa dell'inquinamento atmosferico dovuto alle grandi industrie del Comprensorio del Cuoio.. Nessuno ci ha chiesto niente, anzi addirittura nello stesso periodo ci hanno costruito una fontana (...velo pietoso vai...meglio) che ci distraesse ben benino dal vero e triste imminente evento.... come si fa'?? dico io come si fa ??? ma non contiamo proprio niente...ma chi ci ascolta ?? non ci resta che fare come si deve una raccolta differenziata seria, tanto...se non ci aiutiamo da soli...non ci aiuta nessuno... AIUTATECI !!!

Michela Di Bello Commentatore certificato 14.02.08 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma dopo l'acquisto del nouvo microscopio ...
è lecito chiedere una nuova e più completa lista di prodotti analizzati?
Non vorrei nel frattempo fare una scorpacciata di titanio o roba simile,grazie!
E ricordate di non mangiare assolutamente alimenti che contengono GLUTAMMATO MONOSODICO e ASPARTAME,due sostanze che vanno a stimolare rovinosamente tutta una serie di recettori ,se ne volete sapere di più http://www.identiavvelenati.com/blaylock.html

Giulia Perri 06.02.08 00:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma invece di lamentarvi delle conseguenze ambientali dei residui delle centrali ad olio pesante perché non vi battete perché si riapra la questione sulle centrali nucleari?
ci porterebbero fuori dalla dipendenza energetica da francia e svizzera rilanciando in parte l'economia con l'abbattimento dei costi della corrente

paolo p 01.02.08 10:09| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vittoria Ragazzi!
Grandi!!!!!

Luigi Di Pasquale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.08 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Volevo esprimere soddisfazione per il raggiungimento di questo importantissimo obiettivo; tuttavia è altrettanto importante vedere in tv al posto dei soliti tromboni i dott.Montanari e Gatti a spiegare i reali rischi che si corrono con gli inceneritori; perchè se in tv vanno solo quelli che degli inceneritori tessono solo lodi e tacciono i difetti, pericolosissimi, siamo fritti.

Domenico Acquafredda 12.01.08 10:51| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ero a lavoro e parlando stavamo pensando di non pagare più le tasse fino ad oltranza.. però logicamente questo e possibile solo se sono tutti disponibili, tutta l'italia cè, tutti uniti contro questo governo di m... pensano solo alle loro tasche ma andate a fffanculo... noi vogliamo IN PARLAMENTO PULITO.. VOGLIAMO UN'ITALIA PULITA...non che i politici prendono milioni di euro al mese e un povero disgraziato che lavora 8 ore si fa il culo prende si e no 1200 euro... ma uno con una famiglia mi dici come cazzo fa a campare?politico di merda se continuate ad alzare ste tasse e non solo... BASTA BASTA... NON CE LA FACCIAMO PIU'... Beppe dacci una mano...io sono con te!!! Salvo22

salvatore coppola 08.01.08 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Che infamia togliere degli strumenti di lavoro a persone competenti,mi piacerebbe che le nano particelle per un giorno si ingrandiscano così tutti vedrebbero con chi hanno aq che fare

Fabien V. Commentatore certificato 07.01.08 01:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Gentili dottori Antonietta Gatti e Stefano Montanari sono molto felice che avete avuto un nuovo microscopio volevo solo dire che se avrete l opportunità di andare in radio o tv mi raccomando rompetegli il culo.


Ciao grazie alessandro Milano

alessandro cereda Commentatore certificato 15.12.07 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il dottor Montanari possa andare al più presto in tv a parlare degli inceneritori. Eì l'unico modo che abbiamo per salvarci!!
Complimenti dottor Montanari io tifo per lei!!

Elia Frigo 05.12.07 00:56| 
 |
Rispondi al commento

OH PER BACCO!
Ma se vai avanti cosi, Beppe, come lo vedi un futuro in politica ma insieme a grandi personaggi travolgenti e finora rimasti nel buio delle cantine delle nostre istituzioni scientifiche, mediche, industriali, politiche?
Prendi per esempio questi due ricercatori, che hanno fatto più di quanto potrebbero cercare negli stati uniti: che fine avrebbero fatto?

"ce l'hai quadrate..."

Marco Signoretti 04.12.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro caro Beppe e' stato preso per i fondelli dallo scienziato che ha tentato di farsi comprare un microscopio elettronico, che per fortuna poi e' finito in una universita', adesso lo scienziato praticamente lo spernacchia affermando che le tabelle pubblicate non hanno significato.
Se avete voglia di sprecare carta stampando liste senza senso e tempo a leggerle fate pure! ciao

titan robot 28.11.07 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei consultare la lista degli alimenti analizzati con la speranza di non aver mangiato troppo titanio e di darne il meno possibile ai miei due figli (anche perchè loro non nè chiedono!!!).
Potrei riceverla via mail al seguente indirizzo:
marcello@tirri.it.
Grazie e saluti
Marcello

Marcello Tirri 28.08.07 16:24
-------------------------------------------------

La lista la trovi qui:

http://www.beppegrillo.it/2005/12/ferramenta_ambu.html

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.11.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, Stefano Montanari & company,
vorrei portare a vostra conoscenza che, come indicato in miei precedenti interventi sul blog, con la strumentazione idonea è stato possibile misurare la distribuzione delle polveri in emissione al camino in termini di numero di particelle. Vuol dire che si può MISURARE quante particelle di qualsiasi diametro vengono emesse da inceneritori/termovalorizzatori. Dalle misure effettuate è risultato un impatto di un inceneritore in un'ora confrontabile con il passaggio di circa 30-50 auto per un tratto di 1 km. Sono disponibile a mettere con voi e con chiunque lo voglia questa conoscenza a fattor comune.

Ad maiora

buonanno@unicas.it

Giorgio Buonanno 24.10.07 09:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ho combattuto i petrolieri denunciandoli per l'uso che facevano del termine " verde " per indicare la famigerata benzina che sono stati costretti a chiamare " super senza piombo". li ho costretti a far scendere il tenore del benzene sotto il 3% e rutelli poi si prese il merito. mi sono giocato un patrimonio ed un matrimonio. nessuno conosce come me i problemi delle fonti di energia. La lotta agli inceneritori la stanno facendo i petrolieri ed è un peccato che Grillo non se ne sia accorto. sono a disposizione per portarvi le prove di quanto da me affermato.spero di essere contattato

lorenzo pastore 16.10.07 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, Stefano Montanari & company,
vorrei portare a vostra conoscenza che, come indicato in miei precedenti interventi sul blog, con la strumentazione idonea è stato possibile misurare la distribuzione delle polveri in emissione al camino in termini di numero di particelle. Vuol dire che si può MISURARE quante particelle di qualsiasi diametro vengono emesse da inceneritori/termovalorizzatori. Dalle misure effettuate è risultato un impatto di un inceneritore in un'ora confrontabile con il passaggio di circa 30-50 auto per un tratto di 1 km. Sono disponibile a mettere con voi e con chiunque lo voglia questa conoscenza a fattor comune.

Ad maiora

buonanno@unicas.it

Giorgio Buonanno 16.10.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scrivo per fare una segnalazione riguardo la ricerca di Stefano Montanari. Ti segnalo, infatti, la risposta scritta dall'esperto in leggende metropolitane Lorenzo Montali, ad un lettera pubblicata a pagg. 120-123 di Focus n.180 di ottobre 2007. Nella risposta di Montali si sostiene che tu abbia "distorto" il lavoro di Stefano Montanari, e che, anzi, per Montanari stesso l'elenco di prodotti da mettere all'indice non avrebbe nessun significato scientifico e la notizia che le grandi industrie abbiano tentato di sequestrare il microscopio sarebbe falsa. Come fonte è segnalata un intervista a Montanari ascoltabile nel blog "Disinformatico" di Paolo Attivissimo.
Ciao

Cinzia B. Commentatore certificato 14.10.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

spero vivamente che chiunque legga questi articoli non si lasci prendere dall' entusiasmo ma continui lo stesso a pensare con la propria testa!!Un consiglio spassionato per tutti, dopo che leggete una notizia andate a cercare anche l' altra voce...cosi avete un idea chiara e bilaterale...non sentite solo la voce del "Buono"...informatevi su tutto solo cosi sarete veramente liberi...

Aldo L. Commentatore certificato 14.10.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero vivamente che chiunque legga questi articoli non si lasci prendere dall' entusiasmo ma continui lo stesso a pensare con la propria testa!!Un consiglio spassionato per tutti, dopo che leggete una notizia andate a cercare anche l' altra voce...cosi avete un idea chiara e bilaterale...non sentite solo la voce del "Buono"...informatevi su tutto solo cosi sarete veramente liberi...

Aldo Liberto 14.10.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Mantova. Il progetto “Vespa” arriva a Mantova. Una ricerca sulle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche del particolato atmosferico fine (PM 1 e 2,5) mirato ad individuare le componenti che hanno un impatto sulla salute umana. Lo studio (VESPA, ovvero, Valutazione degli effetti biologici del particolato atmosferico sulla salute umana) sarà condotto dall'Universita' degli Studi di Milano Bicocca, con una convenzione sottoscritta da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano e dallo stesso ateneo. Il costo complessivo della ricerca e' di 130.000 euro (100.000 stanziati da Regione Lombardia e 30.000 dalla Provincia di Milano). Una battaglia contro l’inquinamento con l’obiettivo ambizioso ma possibile: dimezzare le emissioni di polveri sottili nei prossimi anni. Il progetto VESPA avra' una durata di diciotto mesi. Le campagne di campionamento del particolato atmosferico fine, in funzione delle diversita' stagionali e territoriali, saranno effettuate in tre siti regionali a diverso impatto antropico: uno urbano a Milano, uno semirurale in provincia di Mantova e uno remoto presso l'Alpe di San Colombano in provincia di Sondrio.

paolo pini 03.10.07 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perfetto ragazzi w la ricerca quella vera...aggiornateci su nuovi prodotti da non acquistare..io lo faccio..
a Presto

Lino Pasquarelli 02.10.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

si potrebbe avere una lista aggiornata dei prodotti " inquinati " giusto per fare un pò di attenzione quando si va a fare la spesa!

grazie
bruno

bruno anselmo Commentatore in marcia al V2day 01.10.07 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Amici,tutti insieme,possiamo dare uno scossone allopinione plublica, attacchiamo davanti i supermercati e nelle piazze delle nostre città, le locandine con la lista dei prodotti contaminati, visto che i midia non danno nessuna in formazione in merito. Aiutiamola conoscenza altrui tutti insieme possiamo.Vediamo se cambia qualcosa.

marco nescatelli Commentatore certificato 01.10.07 15:58| 
 |
Rispondi al commento

da http://www.sosambiente.ch/temi_bibliomedica.html
CAMPI MAGNETICI

Radioprotection. Nouvelle étude sur les effets exercés par les champs magnétiques basse fréquence sur la santé
Bulletin de l’Office fédéral de la santé publique 2006 ; no. 36 – 4 settembre : 716-717
Studi già un po’ datati (per esempio presso personale FFS 1972-1993) mostravano un’aumentata incidenza di leucemia mieloide acuta presso le persone più esposte (per esempio i macchinisti delle locomotive). Dati più recenti non mostrano questo rischio, ma evidenziano un aumento di malattie neurodegenerative tipo malattia di Alzheimer. Ma i dati sono molto grezzi e preliminari.

R. Bardelli – SOS Mendrisiotto Ambiente – 11 giugno 2007

Sono un macchinsita...le ricerche al riguardo della nostra salute sono state da anni imbavagliate!I mezzi ci sono ma nessuno viene a fare i rilevamenti in macchina, durante il normale esercizio!Vedo i miei colleghi ammalarsi e morire di tumore...i tumori piu strani..tumori alla mammella(che nell'uomo è rarissimo), tumori alle ossa..tumori tumori tumori...moriamo!E a nessuno importa nulla!AIUTATECI!
Ho postato qui perche non so dove farlo!
AIUTATECI!

Matteo F. Commentatore certificato 24.09.07 14:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://www.bortolanionlus.it/
Il microscopio Grillo e' stato dato in comodato d'uso al Prof. Rodolfo Coccioni, Direttore del Centro di Geobiologia dell’Università degli Studi di Urbino, per una ricerca sui possibili effetti che l’inquinamento da polveri può avere sui bambini già dallo stato fetale (responsabile Dr.ssa Gatti)
Come fara' adesso Montanari ad analizzare gli alimenti e a vendere il marchio ParticleFree? L'avranno imbavagliato di nuovo o adesso l'argomento non e' piu' di suo interesse visto che chiedera' soldi per la stessa ricerca di cui sopra ma con la nuova Onlus "Ricerca Viva"

carlo magno 20.09.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarei curioso di sapere chi si è preso questo nuovo microscopio dato che lo stesso Montanari non ne parla...

http://attivissimo.blogspot.com/2007/07/allarme-per-i-cibi-avvelenati-dai.html

Ale Fox 18.09.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

E di questo che mi dite? http://www.attivissimo.net/int_conf/20070802-montanari-disinformatico-testo-integrale.pdf

John Doe 14.09.07 14:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente, visto che ci vogliono nascondere la verità adesso ce la andiamo a trovare da soli. Siamo grandi. Sei grande GRILLO.

MIRKO VINOTTO Commentatore in marcia al V2day 26.08.07 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi premetto che non sono un medico o biologo ma navigando in rete ho trovato questo sito:

http://www.laleva.cc/cura/puccio_missione_possibile.html

Cosa ne pensate?

michele santochirico 19.08.07 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi adesso avuta la grazia gabbato lu santo

OBBIETTIVO RAGGIUNTO!

Andrea Brevi 18.08.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.engadget.com/2007/07/31/laser-printer-particles-as-dangerous-as-cigarette-smoke/

ma è vera questa cosa?
I "nostri" scienziati possono fare qualche controllo tramite il microscopio?

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.07 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Nel laboratorio di 2 famosi scienziati era una giornata di inspiegabile calma; i due girovagavano insofferenti per quel forzato non da fare quando arrivò per sbaglio un pacchettino. Era un pezzetto di fegato umano che fu subito messo sotto al potente microscopio per essere scrutato a fondo. Ingrandisci e ingrandisci alla fine apparve un gruppo di nanoparticelle di aspetto familiare. Dice LUI: questa e’ ceramica e lei: sei sicuro? Lui si lancia verso l’archivio e tira fuori la foto dell’STD15, ossia della dentiera che sua nonna per risparmiare aveva fatto da quel cinese che imitava tutto. La mette vicino al monitor e praticamente le 2 foto risultano identiche. Dice LUI: E’ proprio vero mia cara che dietro ad ogni donna di successo c’è sempre un grande uomo! Chiamarono il proprietario del fegato, lo mandarono da un amico dentista che per amor loro gli fece una nuova dentiera gratis e il paziente guarì. A quel punto nel cervello di LUI si squarciò una nuvola e, mentre lei guardava perplessa esclamò: A noi due Nemmar, mi avevi quasi convinto che le nanoparticelle arrivavano al fegato passando dai polmoni ma io ti dimostrerò che questa non è l’unica verità! Iniziò quel giorno un’attenta osservazione di alimenti.
In base a un’indagine di mercato M. scelse degli alimenti di largo consumo quali probabili prodotti trasportatori di nanoparticelle! A questo punto successe il guaio, dopo soli 5 anni dall’inizio delle loro indagini, qualcuno si accorse delle loro losche trame e gli rubò il microscopio! Per fortuna dalle loro precedenti indagini risultava che un certo G., famoso ma intelligente comico, amava fare colazione con le Macine del Mulino Bianco, dove loro sfortunatamente avevano trovato nanoparticelle di Titanio, particelle identiche a quelle trovate anche in numerosi trombi venosi! Aspettarono! Prima o poi G sarebbe passato da lì (qualcuno dice invece che un famoso medico avvertì G. che si precipitò a parlare con M.).

la nana ignorante 30.07.07 12:27| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Pur soffrendo G fece una generosa elargizione incoraggiando in tal modo i suoi fans a fare altrettanto; si aprirono dei blogs per comunicare la nuova emergenza sanitaria e inizialmente la cosa fece scalpore! G continuò a sostenere partecipando gratis, sempre con grande sofferenza, ai comizi di M e tollerando i metodi un pò brutali che M usava per spiegare i fatti (a mali estremi estremi rimedi!); più di uno si sacrificò a pagare anche per quei pochi imbecilli che contestavano e che poi invece avrebbero goduto dei benefici; comunque fu la magnanimità della ditta produttrice del microscopio che consentì di non interrompere la ricerca.
Vi spiego come l’innocente Macina ha attentato le vene ed il fegato del nostro G. Il pacco di Macine è lì sul tavolo; senza alcun timore l’incauto preleva un biscotto e stringendolo tra il pollice e l’indice lo porta verso la bocca. Fortunatamente il nanoflusso d’aria elimina le nanoparticelle che tentano di depositarsi sul biscotto e quindi alla bocca di G arriva solo quell’infida nanoparticella di Titanio che si era nascosta all’interno durante il processo di lavorazione. Il percorso è ancora lungo e periglioso! Mostrando notevoli doti acrobatiche la nana evita di incastrarsi tra i denti da dove può essere immediatamente rimossa grazie all’accurato comportamento igienico di G; lingua, palato e genericamente il cavo orale sono un altro rischio, guai ad appiccicarcisi sopra, provocare un cancro in quella zona sarebbe stupido! Finalmente raggiunge la gola e il percorso diventa più veloce, arriva finalmente allo stomaco. Lì ci sarebbe un altro pericolo, i succhi gastrici, più acidi di una suocera, ma la nanoparticella se la ride! Proprio perché è così piccola e tonda non si è per niente ossidata e rimane con la sua lucentezza metallica a sfidare quei succhi.

la nana ignorante 30.07.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Poi comincia a fare il giro delle pareti dello stomaco cercando un’uscita verso l’esterno; ce n’è una facile facile ma troppo grande per una nana e poi le è stato detto che non arriva al fegato ma, tramite altri passaggi, alla fogna. Trova dei cunicoli chiusi e finalmente la strada giusta! Incontra in una vena un gruppo di particelle che arrivano dai polmoni (quelle di Nemmar) e decide che lì c’è troppo affollamento quindi chiede cortesemente la strada per il fegato e lo raggiunge!
Conclusione: colloquio M-Nemmar
Caro collega, come la mettiamo adesso? Tu dici che quella particella di Titanio è arrivata al fegato passando dai polmoni e io dico invece che è passata dallo stomaco! Ci parli tu con Lords e Imperatori? Incanti tu le folle dai balconi? Oltre a quell’articoletto che io ho magnanimamente citato, che altro hai prodotto? Li accarezzi tu i bambini malati di cancro? Togli tu il pane dalla bocca dei tuoi figli per una ricerca filantropica? Ma allora come pensi di potermi contrastare!
Conclusione: M a tutti
Miei cari, grazie per il sostegno soprattutto morale che mi avete dato! Mi sembra di non aver deluso le vostre aspettative! Anche a voi che mi avete contestato duramente apro le mie grandi braccia paterne e concedo di godere dei benefici della mia ricerca! Ecco a voi la lista completa di tutti gli alimenti reperibili sul mercato, segnati in rosso quelli contaminati e in verde quelli puliti, se volete vederne uno di persona sotto al nostro microscopio siete i benvenuti. Come vedete le Ditte si stanno muovendo e stanno cercando di fare ricerca scientifica per migliorare la qualità del vostro cibo. G, a te va il piu’ grande ringraziamento, non solo con le parole! Guarda le tue amate Macine adesso sono segnate in verde!

la nana ignorante 30.07.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi comincia a fare il giro delle pareti dello stomaco cercando un’uscita verso l’esterno; ce n’è una facile facile ma troppo grande per una nana e poi le è stato detto che non arriva al fegato ma, tramite altri passaggi, alla fogna. Trova dei cunicoli chiusi e finalmente la strada giusta! Incontra in una vena un gruppo di particelle che arrivano dai polmoni (quelle di Nemmar) e decide che lì c’è troppo affollamento quindi chiede cortesemente la strada per il fegato e lo raggiunge!
Conclusione: colloquio M-Nemmar
Caro collega, come la mettiamo adesso? Tu dici che quella particella di Titanio è arrivata al fegato passando dai polmoni e io dico invece che è passata dallo stomaco! Ci parli tu con Lords e Imperatori? Incanti tu le folle dai balconi? Oltre a quell’articoletto che io ho magnanimamente citato, che altro hai prodotto? Li accarezzi tu i bambini malati di cancro? Togli tu il pane dalla bocca dei tuoi figli per una ricerca filantropica? Ma allora come pensi di potermi contrastare!
Conclusione: M a tutti
Miei cari, grazie per il sostegno soprattutto morale che mi avete dato! Mi sembra di non aver deluso le vostre aspettative! Anche a voi che mi avete contestato duramente apro le mie grandi braccia paterne e concedo di godere dei benefici della mia ricerca! Ecco a voi la lista completa di tutti gli alimenti reperibili sul mercato, segnati in rosso quelli contaminati e in verde quelli puliti, se volete vederne uno di persona sotto al nostro microscopio siete i benvenuti. Come vedete le Ditte si stanno muovendo e stanno cercando di fare ricerca scientifica per migliorare la qualità del vostro cibo. G, a te va il piu’ grande ringraziamento, non solo con le parole! Guarda le tue amate Macine adesso sono segnate in verde!

la nana ignorante 30.07.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Daniele
nessun giudizio sinceramente. Non metto in alcun dubbio la qualita' scientifica di lavori che sono letti ed accettati da reviewer internazionali. Come tu stesso dici l' I.F. da una misura di quanto siano citati, in questo caso 1,5 indica che i lavori hanno basso impatto, cioe' non sono di interesse generale ma limitato agli addetti ai lavori. Di conseguenza non mi spiego come ad uno scarso interesse della comunita' scientifica corrisponda una tale mobilitazione popolare.

aldo

aldo ferrari 23.07.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto il messaggio di Aldo.
Perchè sputare giudizi così negativi gratuitamente?
Impact Factor 1.5. Non è un valore basso se la rivista non è medica.
Lo sanno tutti gli addetti ai lavori che le riviste con impact factor più alto sono quelle mediche e le solite Nature ecc.ecc.
Se i nostri ricercatori di Modena pubblicano su riviste di settore, magari Nuclear Instruments and Methods, o Journal of x-ray spectroscopy, l'Impact Factor è basso ma la qualità della rivista è molto alto.
Solo non sono così diffuse, e i loro articoli poi non vengono citati da articoli che appaiono nelle più 'blasonate' riviste con impact factor più alto.
Perchè non Aldo non ha letto gli articoli per vedere in contenuto se è valido o meno?

Daniele Paccagnella 23.07.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
con il dovuto rispetto, la produzione scientifica dei due ricercatori di modena, che personalmente non conosco, non mi pare straordinaria.
Le uniche due recenti pubblicazioni ufficiali risultano su giornali scientifici di basso impatto (I.F. circa 1.5).
Chiaramente ogni cosa si puo interpretare in vario modo, mi pare comunque esagerato, nell'ambito della penuria di finanziamenti in cui vive la ricerca italiana, investire una quantita' considerevole di soldi per finanziare ricerca poco produttiva.

Grazie dell'attenzione

Aldo

aldo ferrari 20.07.07 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sn contento..............spero che blocchino queste costruzioni di inceneritori

pablo silva 18.07.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente anche se mi fanno schifo tutti....bisognerebbe fare una bella pulizia, mettere a capo del governo Beppe Grillo e all'opposizione Marco Travaglio.

Monica Rendina (moka) Commentatore certificato 16.07.07 13:07| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Abbiamo visto al dipendente Rutelli quanto glie ne frega della salute dei cittadini.
Delle tragedia di Monfalcone, migliaia morti di cancro per dispersione di sostanze cancerogene in fabbrica ha detto che non ne sapeva niente.
Lo ha detto da Santoro, in faccia alla moglie, incredula, di uno dei morti.

Rutelli, mi fai schifo ! PARACULO !!! VERGOGNATI !!!

Sei paraculo come solo un emissario del Vaticano quale sei può essere.
Sei l'esempio perfetto del CATTOCOMUNISTA !
Altrochè partito della Margherita:
PARTITO DEL CANCRO lo devi chiamare !

Raffaele V. Commentatore certificato 04.07.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento

INCENDIO A PORTO MARGHERA !!!
SECONDO INCIDENTE IN UNA SETTIMANA!!!
L'ARPAV DICE CHE I VALORI DELL'ARIA VANNO BENE !!!!
COME CON LA DE LONGHI ???!?!?!!!!!!!

paolo pini 03.07.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

abbasso i chimici, viva i farmacisti!!!!!!!!! A che sono serviti i 30 o 33 esami fatti dal chimico citato da Montanari nell'intervista http://video.google.it/videoplay?docid=-8393711854703828069&hl=it
se poi non riesce a individuare le nanoparticelle che invece vede benissimo un farmacista (18-20 esami).

giorgio de s. 11.04.07 18:58
******************************************

Prima si sparare burlate pregasi fare piccola ricerca.
L'ignoranza è sempre una brutta bestia.
Per tua informazione un tempo quando gli studi universitari erano un pò più seri di oggi, esistevano almeno due indirizzi di Laurea in Farmacia quella di base durata quadriennale 18 esami e quella ad indirizzo chimico-tecnologico durata quinquennale 27 esami orientata, oltre che a fare il commerciante, sopratutto a dare sbocchi professionali nel campo della ricerca, produzione e controllo nell'industria farmaceutica.
Poi uno scienziato, è tale a prescindere del titolo di studio, le capacità oltre la normale banalità non sono mai attestate da un pezzo di carta.
Galileo Galiei aveva fatto studi medici ed invece poi è stato uno scienziato astronomo.
Abert Einstein bocciato alle superiori, bocciato all'esame di ammissione all'Università di Zurigo, ci riprova l'anno dopo si laurea ma quando sostiene la Tesi di Laurea viene deriso dai commissari d'esame e caldamente consigliato di lasciar perdere la Fisica e dedicarsi al Notariato. Poi sappiamo come è andata finire.

Non sempre è oro tutto ciò che luccica.
Prima si percorre il viaggio della vita senza paraocchi e più si evita di sbattere in continuazione contro i paracarri.

Saluti

luca rossi 24.06.07 14:29| 
 |
Rispondi al commento

esci dagli stereotipi ideologici, informati sulle vere tematiche alternative


informati su almeno 3 di queste cose e poi non avrai più bisogno che ti venga detto nulla:

- motori magnetici - centrale a vento magnetico

- acqua di condensa - Serp,entina

- dinamiche nonviolente

- setta degli ingegneri scientisti

- bpm - banca etica - fondi carcaterra

- comitati autonomi nonviolenti

- festival di cultura popolare

- retribuzione volontari associazioni di volontariato

- giardinetti per l'infanzia

- fondi etici autonomi autogestiti

- metodo scientifico sperimentale

- proverbi popolari

- metodi di lavoro dei nemici dell'umanità

Francesca Torella 10.06.07 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Che bello.........siamo grandiosi...

Ciro da Napoli 31.05.07 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Per ciò che riguarda gli inceneritori mi domando come mai a Barcelloma ne hanno uno sotto ad una piazza, costruito recentemente sembra produca pochissimo inquinamento? Può essere, può la tecnologia odierna produrre sistemi così efficienti?
Per ciò che attiene invece alle trappole anti particolato ho dubbi assai perniciosi. I PM10 emessi dai motori diesel vengono dalle suddette trappole antiparticolato trasformate in PM5 e PM1. Queste particelle non sono ancora più dannose?

Alberto Romani 25.05.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Il Grillaccio cattivo che guadagna un sacco di soldi non difende il povero Dr Montanari!
.. egregio Signore, che il denaro arrivato dove erano coinvolte queste associazioni addizionato alla donazione di Beppe Grillo non arriva ad un quarto della cifra che è stata necessaria e che quel quarto c'è solo perché io, invece di far pagare il mio lavoro come fa qualunque professionista e invece di farmi rimborsare le spese sostenute come fa qualunque missionario, ho regalato il mio lavoro e il mio denaro alla Onlus Carlo Bortolani che è proprietaria del microscopio che noi abbiamo solo a mero titolo di prestito
.. Alcuni personaggi, spesso vigliaccamente celati dietro uno (o più d'uno) pseudonimo o dietro l'anonimato si permettono d'insultare e di calunniare senza nemmeno sapere di che cosa stanno parlando. Illazioni fantasiose costruite su illazioni fantasiose a loro volta costruite su illazioni fantasiose che hanno per forza di cose partorito idiozie fantasiose sono i fondamenti delle grottesche esternazioni di questi poveri personaggi, alcuni dei quali, quelli rintracciabili, hanno ricevuto o riceveranno una lettera da un tribunale, e questo per dar loro la possibilità di dimostrare nella sede opportuna le loro affermazioni. E chi avrebbe dovuto alzare un dito, qualcuno che, sia detto per inciso e al di là di ogni possibile critica che non avrebbe motivo di esistere, guadagna in una sera lo stipendio annuale di due operai, non ha fatto assolutamente nulla per porre fine a questo carnevale. Così io, dopo essere stato spremuto come un limone, adesso vengo non solo abbandonato (magari!) ma servo da bersaglio per il diletto di qualche giovin signore che stringe la sapienza tra le mani o di qualche ricercatore fallito che strilla alla Luna la sua frustrazione. Dunque, secondo la Sua opinione, io dovrei essere non solo mazziato ma pure contento ..

maga magò 02.05.07 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro collega mago
anche io mi diverto a leggere il calendario degli eventi del Dr Montanari. Sospetto che la sua segretaria, sara' forse la moderatrice del blog, abbia scambiato quella pagina per l'agenda privata del dottore. Chissa' perche' il matrimonio di aprile e' stato cancellato? Gli sposi non avranno gradito? Cancelleranno mano a mano anche tutti i numeri di cellulare che stanno divulgando? Il contatto del ristorante che citi e' un noleggio auto per cerimonia! Che ci azzecca direbbe Di Pietro (piace alla Sonia Toni).
2. 02-05-2007 09:07

che rispondera'a questo commento? e' da ammirare per averlo pubblicato!
penoso
Montanari ma che razza di minestrone ha scritto??? Pensi piuttosto a restituire il denaro del microscopio prima che qualcuno si metta seriamente a far partire le denuncie!!!
Il suo documento "nonoparticelle.pdf" la dice lunga sul suo pressapochismo scientifico , la sua impostazione scientifica è quella di un bambino di 3a media che fa una ricerca sulle malattie, altro che scienziato!!! BUFFONE BUFFONE BUFFONE la cosa più tragica è che persone come Franca Rame che pure ho contribuito a far eleggere in parlamento linkano il sito della azienda-truffa nanotecnologies da lei fondata per supportare cose serie come la ricerca sulle morti nei balcani!!!!
Unica consolazione che la ricerca in italia ancora non è da buttare se come è vero non la lasciano + mettere piede in alcun ateneo!

maga magò 02.05.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bla bla bla... e nient'altro..

francesco marfo 01.05.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_events&task=view_detail&agid=68&year=2007&month=05&day=10&Itemid=34
il 10 Maggio tutti a cena a Modena al Ristorante Pan Modena; se ci mangia Montanari sicuramente e' tutta roba senza nanoparticelle!

altro evento importante del Dr Montanari
http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_events&task=view_detail&agid=69&year=2007&month=05&day=16&Itemid=34
a Vicenza il 16 Maggio con Loredana Aria 3337738437
ma quel numero e' il numero di cellulare della signora? sara' contenta di tale divulgazione?

mago di oz 28.04.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

e vai Pelorat! Cominci a convincerti o ti sei convinto completamente?

mago di oz 28.04.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Giancarlo Simonetti ha "visto" e scritto giusto!
Ho letto i dati di inquinamento da nanoparticelle, particolato, polveri sottili ecc... (chiamatele come volete, per dimensioni o forma)delle grandi città, e non su qulache sito web più o meno ufficiale, ma sui rapporti dei vari CNR e simili diffusi nel mondo che, tra le altre cose, fanno anche di queste misure.
Sapete cosa ho trovato di strano? Che una delle città con maggior concentrazione di traffico urbano al mondo, Parigi, ha il minor tasso di inquinamento da particelle (nano, micro, ecc) fra quelle monitorate; ma non di qualche decimale ... VENTI VOLTE MENO!!!!
Ma la cosa ancor più sorprendente è che in tema di termovalorizzatori Parigi è una delle città che termovalorizza di più ....
Non volevo crederci; non lo ritenevo plausibile. E allora ho approfondito, cercato, pignolato sulla possibile ragione di tutto ciò o sugli errori commessi nell'analisi. Questi ultimi non li ho trovati, ma una spiegazione sì!
A Parigi ogni notte vengono lavate tutte le strade ........ !!!!!!
E così si evita che il traffico cittadino "sollevi" dalle strade tutte le polveri depositate o prodotte dal reciproco struscisrsi di asfalto e pneumatici e dalla combustione dei carburanti.
E sapete chi è stato il genio che ha inventato questo sistema?
Napoleone Bonaparte!
Di certo per altri scopi, ma con grande lungimiranza.....

Janov Pelorat 26.04.07 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una proposta operativa:

Visti i recenti incendi di siti industriali avvenuti in provincia di Treviso e l'interesse manifestato dal dott. Montanari e dai Grilli di Treviso per l'inevitabile ricaduta dei prodotti di combustione,
perchè non vengono raccolti alcuni campioni dalle zone esposte per essere osservati con il microscopio ESEM al fine di rilevare le nanoparticelle?

Matteo Ferroni 21.04.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto più sotto che le nanoparticelle sono per lo più prodotte dai veicoli.

OK e mi sta bene quantitativamente parlando.

Qualitativamente parlando non capisco però come facciano le automobili a produrre nanoparticelle di cadmio, nickel, piombo, ed altri metalli pesanti non presenti ne negli asfalti, ne nelle gomme, ne nei combustili.

Sti cazzo di metalli pesanti da dove mi arrivano in quello che mangio? E non mi dite che è la divina provvidenza.

alessandro petrucci Commentatore certificato 20.04.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete tornati dalle vacanze di Pasqua?

Beati voi che vi potete permettervi di tutto!


SALUTI!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.04.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento

torno per dire che sono felice di rileggere i commenti del prof. Buonanno, in passato snobbato direttamente da Montanari e adesso invece (per delega?) dalla sig.ra Sonia Toni, probabilmente stanca di rispondere al dr bianchini.
Al dr bianchini sfugge la grande modestia del Dr Montanari: oltre a non citare i suoi articoli su testi da Nobel, elenca solo partecipazioni a Conferenze nazionali, gite scolastiche alla Nanodiagnostics ..., e non cita tutti gli impegni internazionali e gli incontri con Lords e Imperatori. Ad esempio il 4 aprile era a Rezzato, il 5 era fuori Italia (http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=blogsection&id=8&Itemid=59) per le vacanze di Pasqua o per lavoro? Chissa' se Sonia Toni mi rispondera'! Mi piacerebbe anche sapere se le conferenze elencate sul sito Nanodiagnostics sono solo quelle del Dr Montanari o anche della Dr.ssa Gatti.

mago di oz 11.04.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

abbasso i chimici, viva i farmacisti!!!!!!!!! A che sono serviti i 30 o 33 esami fatti dal chimico citato da Montanari nell'intervista http://video.google.it/videoplay?docid=-8393711854703828069&hl=it
se poi non riesce a individuare le nanoparticelle che invece vede benissimo un farmacista (18-20 esami).
Firmiamo una petizione al MIUR per togliere la laurea a tutti i chimici che non vedono nanoparticelle.
Se il microscopio va in comodato all'Università di Urbino bisognerà iniziare una nuova colletta per riempire la prima stanza e poi se possibile anche la seconda altrimenti addio marchio Particle Free, a chi ci dovremo rivolgere per sapere cosa possiamo mangiare!!!!

giorgio de s. 11.04.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh.. che dire. E' incredibile come su questa vicenda Beppe Grillo si sia fato abbindolare da questi "due ricercatori", non è colpa sua ma la verità che gli hanno presentato è parziale. Ormai è chiaro la maggior parte di nanoparticelle vengono prodotte da traffico stradale, NON da INCENERITORI, o meglio, in minimissima parte da inceneritori. Se l'obiettivo dei "due ricercatori" fossero state le auto, nessuno li avrebbe seguiti, perchè non procurano lo stesso tipo di timore... allora sono accusati gli inceneritori e le grandi centrali di essere i più grandi emittitori di particelli. Così non è, non è che i "2 ricercatori" hanno utilizzato la fama di Beppe Grillo come tornaconto personale?
Che le nanoparticelle siano pericolose è chiaro, ma farci credere che queste sono emesse DA INCENERITORI, no, non ci casco... se avessero detto: le nanoparticelle sono prodotte da CANDELE, da FUMO di sigaretta, DA AUTOVEICOLI, da cottura di cibo, DA qualsiasi tipo di COMBUSTIONE, da CENTRALI...ecco così sarebbe stata una informazine corretta.
Perchè accusare allora solo gli inceneritori? Perchè sarebbe stato l'unico tipo di inquinamento che avrebbe causato una sommossa popolare! Se durante il suo show Beppe Grillo avesse detto "LE nanoparticelle derivano per la maggior parte dalle auotmobili, le stesse con le le quali siete venuti qua stasera"... nessuno se lo sarebbe filato.
E' una mia opinione. Solo mia?

Giancarlo Simonetti 10.04.07 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate per l'inconveniente,ecco il video corretto:

http://www.youtube.com/watch?v=3c65eZgQGsE

(nel precedente non si sentiva l'audio)

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.07 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo fare ulteriore un pò di chiarezza?

Ecco un altro video di Beppe...

http://www.youtube.com/watch?v=K4XlK2Nt1W8

Questo dovrebbe uscire su un TG....non le cazzate!


temo e qualcuno mi corregga se sbaglio, che le automobili Diesel con filtro anti particolato possano produrre quantità mostruose di nano particelle, una volta che bruciano i residui nella marmitta, cosa che fanno ogni 500 chilometri in maniera automatica.

Da quanto circolano le macchine con filtro antiparticolato , e quanto tempo è necessario per sviluppare una patologia da avvelenamento di questo tipo?

io Temo , perche se c'è l'interesse delle case automobilistiche allora possiamo morire tutti tranquillamente che loro se ne fregano!

bruno a. Commentatore certificato 07.04.07 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo VIDEO ANNOZERO!!!

http://www.youtube.com/watch?v=dW_YpsZO-94


DIFFONDETE!!!!!!

Massimo M. Commentatore in marcia al V2day 06.04.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Dottori e dottorini...avete sentito stasera ANNOZERO????


ERA ORA CHE LE NANOPARTICELLE ANDASSERO IN ONDA IN PRIMA SERATA COSI' COME IL PROFESSOR MONTANARI,PALLANTE E IL MINISTRO PECORARO SCANIO!

E' STATA UNA PUNTATA INCOMMENSURABILE!!!!!!!!


Vai BEPPE!!!!!!!!!!!!!


http://www.provinz.bz.it/lpa/news/news_i.asp?art=164358&HLM=1

Come affermato mesi fa, il numero di particelle emesse da un inceneritoretermovalorizzatoreECOMOSTRO si può misurare e come MISURATO a Bolzano la situazione non è sicuramente così allarmante come indicata dai promotori di questa iniziativa (acquisto microscopio elettronico).

Spero che piano piano si capisca sempre più che l'impatto di inceneritoritermovalorizzatoriECOMOSTRI è TRASCURABILE in termini di numero di particelle.

Aspetto commenti costruttivi e allego estratto dell'articolo.

Nei mesi passati sono state effettuate numerose misure direttamente all’impianto di incenerimento di Bolzano e nelle zone di massima ricaduta. La metodica e la qualità delle misure è stata valutata dagli esperti presenti al workshop. La qualità delle misure è stata giudicata molto buona.
Risultati: è stato verificato che il numero di particelle emesse dall’inceneritore di Bolzano è paragonabile con la quantità emessa da una macchina diesel.
Questi risultati non possono essere generalizzati. Affinché un impianto di incenerimento possa garantire emissioni così basse è necessario che sia gestito bene e fornito di un sistema di depurazione fumi costruito secondo lo stato della tecnica.
L’attuale contributo dell’inceneritore di Bolzano per quello che riguarda le nanopolveri è del tutto trascurabile se paragonato alle emissioni del traffico. Questo è stato confermato dalle misurazioni mirate fatte attorno all’impianto (in un raggio di 4 km).
Nell’ambito della discussione sono state prese in esame anche proposte per garantire la qualità (controllo), al fine di garantire i bassi livelli di emissione anche nel lungo periodo.
Per quello che riguarda il filtro antiparticolato si deve rilevare che si dimostra molto efficiente nella eliminazione del particolato pericoloso per la salute della popolazione. In tal senso è opportuno continuare a stimolare l’adeguamento dei mezzi diesel.

workshop 2-3 aprile (BZ)

Giorgio Buonanno 05.04.07 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la dr.ssa M.Pia Samamartino alias dr.Bianchini, alias.....boh!

1)Il blog non è la casella di posta del dr.Montanari;
2) I suoi "MI PARE E SUPPONGO" hanno lo stesso valore dell'aria fritta;
3) Lei ha confuso la data di scadenza con quella di produzione;
4) per quanto riguarda le particelle inorganiche (che sono materia degli scienziati in oggetto) che si analizzi un alimento oggi, fra 10 anni o che risalga a 100 anni fa, non c'è nessuuna differenza.
Saluti

Sonia Toni 31.03.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo le vaccinazioni:

Spero che facciate in tempo a leggermi...e che non cancellino:


Assolutissimamente vero che prevenire è meglio che curare...ma io penso sempre che sia ancora meglio sapere da dove,chi produce,e la qualità del prodotto...lo so può sembrare esagerato...ma a volte lor signori scenziati sono un pò distratti...
Mettetevi comodi scaricate e guardate questo video...a meno che non l'abbiate già visto:

naturalmente copia-incolla:


http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=l%27origine+del+male&tipo=testo

...a rileggerci...

Paolo Frost Commentatore certificato 31.03.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

se davvero sonia tonia conosce i veri nomi di chi scrive anonimamente vuol dire che Beppe Grillo, ex marito, le permette di ficcanasare nei blogs?

giorgio de s. 30.03.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dove fanno la spesa Gatti e Montanari?

marco v. 30.03.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Cara Sonia Toni
sta guardando l'elenco delle persone alle quali il Dr Montanari non risponde?

Per quanto riguarda "la chiara fama"
Il titolo ricercatrice non puo' essere negato alla Dr.ssa Gatti ma il Dr Montanari, per non creare confusione, si dovrebbe definire solo Dottore o libero professionista, o "farmacista collaboratore scientifico" come appariva sul sito della Gatti nella pagina staff, staff del quale ha cominciato a far parte nel marzo 2004 o, ancora, "maggiordomo della moglie" (sua definizione nell'intervista con Canestrari)
L'elenco di pubblicazioni sul sito nanodiagnostics, scritto un po' maluccio (in molti mancano data, volume e pagine), tranne 5 di cui tre sono quelle da me citate, contiene solo pubblicazioni della moglie. Dove sono le famose pubblicazioni del Dottore su testi che pubblicano solo articoli da Nobel?
Gran parte degli alimenti citati sempre sullo stesso sito MI PARE siano stati analizzati prima della nascita della Nanodiagnostics (e prima del febbraio 2004) quindi SUPPONGO all'Universita' di Modena (solo dai titolari della Nanodiagnostics?), SUPPONGO che cio' valga per gran parte degli altri campioni; non sarebbe piu' corretto scriverlo?
Alcuni prodotti analizzati nel 2006 erano scaduti, anche da anni (Calcium + vit D in tavolette - Your Life scaduto a settembre 2001), ma risultano puliti e allora! consigliamo ai consumatori di fregarsene della scadenza anzi puo' darsi che le nanoparticelle inorganiche con il tempo evaporino!

dr bianchini 29.03.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima Sonia Toni
naturalmente lei e' liberissima di sponsorizzare quello che vuole ma io sono altrettanto libero di riportare fatti facilmente verificabili, sul blog e con il nome che preferisco. Se il caro Dr Montanari non ha voluto rispondermi quando ho usato il mio vero nome in privato non credo che risponderebbe al Dr Bianchini e comunque perche' non risponbe sul blog? I bloggers che hanno pagato per il suo microscopio non hanno alcun diritto? Devono cercarsi le verita' da soli? Le calunnie! Aspetto una reazione! Non e' forse vero che hanno raccolto soldi facendo credere che avrebbero analizzato alimenti o scarichi di inceneritori e adesso l'argomento di ricerca e' diverso? Non e' forse vero che riciclano una ricerca pubblicata nel 2004 e 2005 con altri autori che probabilmente non sono contenti e magari hanno reclamato? Li contattero' e se lo permettono pubblichero' le loro risposte sul blog. Il blasonato marchio? Un frammento di campione di ogni tipo? Prodotti puliti su una lista e contaminati sull'altra, potrebbero almeno dire che hanno ripetuto l'analisi su quel campione e stavolta e' pulito, la prossima non si sa! Non credo di dover ripetere tutto visto che almeno lei e' cosi' attenta alla lettura del blog. Come mai e' sparito un suo messaggio diretto a un certo Giorgio di Modena?

dr bianchini 26.03.07 21:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli autori diminuiscono il contenuto sembra lo stesso! Nel 2007?
Detection of micro- and nano-sized biocompatible particles in the blood. Gatti, A. M.; Montanari, S.; Monari, E.; Gambarelli, A.; Capitani, F.; Parisini, B J. of Mat. Sci: Materials in Medicine (2004), 15(4), 469
The research deals with new scanning electron microscopic evaluations of the interface between blood and explanted temporary vena cava filters from patients affected by blood disorders. The analyses showed that both samples (thrombus and newly formed tissue) contained foreign, in some cases nano-sized, bodies. The chem. of these particles was different and varied, and unusual compds. contg. non-biocompatible elements like bismuth, lead, tungsten were also detected…


In-vivo short- and long-term evaluation of the interaction material-blood. Gatti, Antonietta M.; Montanari, S.; Gambarelli, A.; Capitani, F.; Salvatori, R. J of Mat Sci: Materials in Medicine (2005), 16(12), 1213

Through an innovative electron microscopy technique, thrombi and fibrotic tissue taken from 14 explanted vena cava filters were obsd. Twelve cases showed the presence of micro-and nano-sized inorg., non biodegradable nor biocompatible particles which did not belong to the metal the device was made of and which could be the sole cause or, more likely, a pre-existing cause for thrombosis. ..

Retrieval analysis of clinical explanted vena cava filters. Gatti, A. M.; Montanari, S. J of Biomed Mat Res, Part B: Applied Biomaterials (2006), 77B(2), 307

Vena cava filters are the most commonly used mech. devices to prevent pulmonary embolism. An innovative environmental SEM technique allowed detection of micro- and nanosized foreign bodies inside thrombi and tissues, and chem. anal. could be carried out by energy dispersive spectroscopy. All specimens contained different quantities of foreign debris ranging from few tens of microns to 50 nm; their chem. was not homogeneous when patients were compar

dr bianchini 26.03.07 18:44| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Gli autori diminuiscono il contenuto sembra lo stesso! Nel 2007?
Detection of micro- and nano-sized biocompatible particles in the blood. Gatti, A. M.; Montanari, S.; Monari, E.; Gambarelli, A.; Capitani, F.; Parisini, B J. of Mat. Sci: Materials in Medicine (2004), 15(4), 469
The research deals with new scanning electron microscopic evaluations of the interface between blood and explanted temporary vena cava filters from patients affected by blood disorders. The analyses showed that both samples (thrombus and newly formed tissue) contained foreign, in some cases nano-sized, bodies. The chem. of these particles was different and varied, and unusual compds. contg. non-biocompatible elements like bismuth, lead, tungsten were also detected…


In-vivo short- and long-term evaluation of the interaction material-blood. Gatti, Antonietta M.; Montanari, S.; Gambarelli, A.; Capitani, F.; Salvatori, R. J of Mat Sci: Materials in Medicine (2005), 16(12), 1213

Through an innovative electron microscopy technique, thrombi and fibrotic tissue taken from 14 explanted vena cava filters were obsd. Twelve cases showed the presence of micro-and nano-sized inorg., non biodegradable nor biocompatible particles which did not belong to the metal the device was made of and which could be the sole cause or, more likely, a pre-existing cause for thrombosis. ..

Retrieval analysis of clinical explanted vena cava filters. Gatti, A. M.; Montanari, S. J of Biomed Mat Res, Part B: Applied Biomaterials (2006), 77B(2), 307

Vena cava filters are the most commonly used mech. devices to prevent pulmonary embolism. An innovative environmental SEM technique allowed detection of micro- and nanosized foreign bodies inside thrombi and tissues, and chem. anal. could be carried out by energy dispersive spectroscopy. All specimens contained different quantities of foreign debris ranging from few tens of microns to 50 nm; their chem. was not homogeneous when patients were compar

dr bianchini 26.03.07 18:32| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

mi scuso per aver fatto confusione con le riviste. Il prof. Williams e' l'Editore di Biomaterials, rivista sulla quale la Dr.ssa Gatti ha pubblicato ma non di recente e non con il marito.
Il prof. Williams mi ha comunque risposto una prima volta il 17 marzo u.s.

Thank you for your e-mail. I am well aware of the controversy surrounding the work of Dr Gatti, which is now being taken into account in future
submissions to my journal. Thank you for drawing this to my attention
Regards
Professor David Williams

la seconda del 21 marzo u.s. e' quella gia' sul blog. Potete chiedere conferma. Evidentemente anche lui ha avuto altre rimostranze oltre alle mie.

dr bianchini 26.03.07 14:40| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Carissima Sonia Toni
oltre a sponsorizzare il marchio ParticleFree a quanto pare ha anche il compito di avvocato difensore! Mi pare che un vero avvocato i 2 scienziati lo abbiano gia', puo' chiedere a lei se e' vero che a molte domande poste con il mio vero nome i suoi protetti non hanno risposto; ribadisco che loro il mio vero nome lo sanno e non rispondono ne' tantomeno denunciano per calunnia. Mi dica quali sono le calunnie che ha individuato nel commento al quale ha risposto.

dr bianchini 26.03.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A qualcuno scotta molto la parola "nanoparticelle"...non gli va giù eh...proprio non gli va giù!

Come si dice a Roma...gli rosica!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

X Dr.Rossini
http://www3.interscience.wiley.com/cgi-bin/jabout/30728/EditorialBoard.html

ps: chi è che mente?

ciao bello 25.03.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

X Dr.Rossini
http://www3.interscience.wiley.com/cgi-bin/jabout/30728/EditorialBoard.html

ps: chi è che mente?

ciao bello 25.03.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

X Dr.Rossini
http://www3.interscience.wiley.com/cgi-bin/jabout/30728/EditorialBoard.html

ps: chi è che mente?

rino gaetano 25.03.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Quanto valgono le ricerche di Gatti e Montanari? Questa e' la risposta dell'Editore del loro ultimo lavoro alle mie critiche scientifiche:

Thank you. My response was very clear. The paper has already been
published so how can I saubmit it to new referees?. I did state that there further problems with this author and any future manuscripts would be scrutinised by referees even more carefully, but I can do nothing further with the published paper
Professor David Williams
Editore di Journal of Biomedical Materials Research, Part B: Applied Biomaterials
Visto che Grillo ha tanti ammiratori corriamo il rischio di pagare per un marchio "ParticleFree" che vale???

dr bianchini 24.03.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bentornato Pelorat!
Non ti sei ancora chiarite le idee?

Come mai vuoi il parere di un dottore in medicina non ti basta un farmacista?
Ciao

dr bianchini 22.03.07 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sapere se esiste un MEDICO (intendo laureato in medicina) che sia in grado di dire, diagnosticare, affermare, provare ... insomma che abbia evidenze scientifiche, statisticamente provate e riproducibili, che le nanoparticelle inserite nel corpo umano attraverso il ciclo alimentare siano responsabili di patologie.

Se esiste, mi piacerebbe anche incontrarlo.

Janov Pelorat 22.03.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Rino Gaetano
la colletta e' iniziata parlando di alimenti contaminati; e' continuata parlando di inceneritori sui quali, a quanto mi risulta, non hanno fatto alcun lavoro sperimentale e adesso si dichiara che: (bortolanionlus.it/)

Da domani quindi Antonietta e Stefano concentreranno i propri sforzi in un primo progetto di ricerca sui possibili effetti che l’inquinamento da polveri può avere sui bambini già dallo stato fetale. Ma non è tutto. Altri progetti sono in cantiere e verrete informati di volta in volta.

Sicuramente e' una ricerca piu' seria ma potevano dirlo fin dall'inizio!
Tale ricerca l'hanno gia' fatta o perlomeno iniziata visto che mostrano foto di feti malformati a Congressi e, cosa moralmente disgustosa ed illegale, nelle piazze. Vedremo gli altri progetti!

La cosa piu' grave e' che, a mio parere, non sono in grado di utilizzare correttamente lo strumento o lo usano per vedere quello che vogliono (vedi mio precedente commento 5 marzo. A domande poste privatamente sull'articolo i 2 scienziati non rispondono!

Penso che chi apre un blog debba anche parteciparvi attivamente perche' il confronto fra i lettori e' interessante ma alle domande dovrebbe rispondere Grillo almeno per rispetto verso chi, fidandosi di lui, ha sborsato soldi.

Di punti oscuri la vicenda ne ha tanti. Anche l'improvvisa conclusione della colletta e' strana, e' andata a rilento per un anno e nel giro di una settimana hanno raccolto oltre 40000 Euro proprio alla scadenza data dalla FEI (Philips), partner del progetto CEE quindi finanziata, per finire di pagare! Sara' stato merito del nuovo blog heavy metals (quarto sull'argomento) che dice:
"Una buona notizia. Esistono anche cibi che non contengono metalli" Per la lista completa rimanda al sito nanodiagnostics dove le tabelle sono le vecchie ma alcuni alimenti che li' sono contaminati in quella del blog sono puliti!

dr bianchini 19.03.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio iil dr. Bianchini della risposta.
Secondo me non è il momento di lasciare deseti i forum, anzi bisogna continuare affinchè vi sia una vigilanza della Fondazione Carlo Bortolani Onlus sull'effettivo utilizzo della macchina (penso che questo verrà fatto, perchè è un dovere verso chi ha sostenuto l'iniziativa) e perchè se tra 1 anno ci si dovesse accorgere che le attrezzature non vengono utilizzate per gli scopi dichiarati si possa porre rimedio.
OGNI TANTO BISOGNA AVERE IL CORAGGIO DI AMMETTERE I PROPRI ERRORI, CHE RIMANGONO TALI ANCHE SE COMMESSI INBUONA FEDE

saluti a tutti

rino gaetano 19.03.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Per Marco B
Per gli strumenti acquistati con fondi ottenuti da finanziamenti alle proprie ricerche non e' dovuto alcun servizio ad altri quindi e' di esclusivo uso del finanziato. Il microscopio e' impacchettato? Servono molto meno di 378000 Euro per metterlo in funzione.

dr bianchini 19.03.07 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Rino Gaetano,
Grillo non ha mai risposto a chi poneva domande e non credo che lo fara'. La vicenda e' cominciata in modo poco chiaro e si e' conclusa allo stesso modo; penso che piano piano questi blogs andranno deserti, aggiornamenti sugli alimenti non ce ne saranno (hanno gia' dichiarato che la ricerca di cui si occuperanno sara' tutt'altra). Spero non compaia il marchio Particle Free sui prodotti che io consumo, in caso succeda spero che le varie Unioni Consumatori provvedano a verificare la veridicita' di tale marchio. Per quanto riguarda il livello scientifico delle ricerche M&G, riporto una mail dell'Editor di Journal of Biomedical Materials Research, Part B: Applied Biomaterials (Impact Factor abbastanza basso per riviste del settore)

Thank you for your e-mail. I am well aware of the controversy surrounding the work of Dr Gatti, which is now being taken into account in future
submissions to my journal. Thank you for drawing this to my attention
Regards
Professor David Williams

dr bianchini 19.03.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO AL dr.BIANCHINI di AGGIORNARMI SULL'EVOLVERSI DEL DIBATTITO INTANTO RIPOSTO IL MIO INTERVENTO DI DICEMBRE:

Solo per ricordare che il microscopio ESEM in dotazione a Gatti e Montanari non è mai stato di loro proprietà, ma del CNR e conclusa la ricerca lì è tornato.
Inoltre la dott. Gatti presso l'Università di Modena avrebbe la possibilità di utilizzare l'ESEM del CIGS (centro interdipartimentale grandi strumenti).
Certo è meglio averne uno tutto per se.

rino gaetano 18.03.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, purtroppo non solo la ricerca è imbavagliata, ma anche la mente di molti...Ieri ho pubblicato sul mio blog un post relatico all'inquianamento e alle conseguenze sulla salute; ho invitato poi, a firmare la petizione relativa a http://new.petitiononline.com/idrogeno/petition.html
In diversi hanno aderito , ma alcuni hanno inserito commenti offensivi(che io ho puntualmente cancellato) ed altri mi hanno dato battaglia contro l'idrogeno a favore del nucleare...Penso che la mente di molti sia imbavagliata perchè non sono capaci d'informarsi veramente, ma quello che è peggio è che sono anche arroganti...
Forse chiedo troppo: mi piacerebbe che leggessi il mio post...è un sogno ed io credo ai sogni!
Un caro augurio che tu continui sempre così bene nelle tue lotte...Ciao


il microscopio e' stato ritirato prima che uscisse la lista! E comunque chi non accetta confronti ..
http://beppegrillo.meetup.com/boards/view/viewthread?thread=2150829
Il 17 marzo a seguito di dubbi sollevati da altri membri del meetup nazionale abbiamo incontrato i responabili del laboratorio dell'università di Modena …. al fine di accertare i fatti e le affermazioni emerse durante gli spettacoli del tour di Grillo a Modena. Il microscopio è stato acquistato con fondi comunitari dall'IFM, ora confluito nel CNR, che lo ha destinato ai laboratori del CIGS di Modena su indicazione e per l'utilizzo principale della D.ssa Gatti.
Condizione prioritaria la sede del microscopio doveva restare quella dell'ateneo modenese.
.. Nell'attesa di queste modifiche, il microscopio è stato "parcheggiato" nella sede della Nanodyagnostic di Spilamberto, appartenente alla Gatti appunto e al marito, Farmacista, dr. Montanari.
Quando abbiamo incontrato i responabili del CIGS, a marzo, il laboratorio era ormai pronto, il microscopio quindi avrebbe dovuto rientrare a Modena.
Ho fatto presente la cosa a Paolo de Santillana, che ha informato Grillo.
Grillo ha chiamato Montanari che ha replicato prima a lui con una mail che lo stesso Santillana mi ha girato, .. era una denuncia delle invidie del mondo universitario modenese .. nei confronti della Gatti ..; il giorno dopo il Montanari mi telefona per un'ora, spiegandomi quello che mi avevano detto, e il lunedì, con toni molto più pacati la D.ssa stessa.
.., mi sono limitato a chiedere ai due un incontro su quello che potevamo verificare .. coi responsabili universitari che avevano dato la loro completa disponibilità. A questo punto, dopo essersi dichiarati disponibili a loro volta, informo Paolo de Santillana degli accordi, e come risposta ricevo lo stop di Grillo che si fa garante dell'iniziativa chiedendo di sospendere il tutto.
. mi sono detto che per me le cose erano fin troppo chiare, e che il tempo andava dedicato a battaglie vere

dr bianchini 15.03.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ovvio...cali di vendita...bel punto di vista di vedere le cose!

Calo di vendita...l'importante è quello! Poi se un prodotto contiene sostanze cancerogene che ci importa! L'importante è mantenere una buona vendita...

E poi quale statistica direbbe che non ci sono cali di vendita dei prodotti elencati da Beppe Grillo?...secondo me,come dice Beppe,un pochino se ne sono accorti,visto che il primo microscopio è stato ritirato essendo di proprietà Europea!

Se qualcuno ha ancora da parte un pò di quella materia grigia chiamata cervello...in questo caso lo adoperi almeno un pochino per ragionare e comprendere dov'è finito il "BUON SENSO"!

Qui non è questione di CALO DI VENDITA!! Qui è questione di capire come mai un biscotto,una merendina,un alimento in genere,contengano certe sostanze dannose per la nostra salute tanto da provocare il TUMORE!

PUNTO!

Poi ognuno tragga le proprie conclusioni!

VENDITE Vs SALUTE!

Solo un pazzo (o un imprenditore testa di c***o)potrebbe previlegiare le VENDITE!

Invece mi sto rendendo conto che di questi imprenditori ce ne sono...uuuuh se ce ne sono!

Ma "il tempo è un gran signore"...se ne accorgeranno che restare in silenzio non paga! Anzi, il silenzio è Malafede!ma di quella Vigliacca!...a loro basta non scendere con le Vendite!...che stronzi!

Questi non sono imprenditori,questi sono solo dei speculatori che non intertessano il prodotto finale,che sia SANO!
Per loro deve essere sano solo il GUADAGNO! Poi se vendono merda e te la fanno passare per un sano e gustoso prodotto cosa importa?

Ma porca puttana....

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.03.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Non estremizzare...ho detto che il giorno in cui non avrò più stima e credenzialità in Grillo e nel suo operato,sarò qui a dirlo pubblicamente.

Così come pubblicamente mi presento con il mio nome e cognome...potresti farlo anche tu invece di presentarti come "mago di oz"...non credi?

Ciao!


Ho seguito molto questo argomento,e seguo Beppe da ben 14 anni!...queste sono le mie personali conclusioni:

Io credo in questa causa...credo in Beppe Grillo...credo al Prof.Montanari...alla Dottoressa Gatti, al loro operato!

Posso capire che alla Barilla (ho preso questo nome come esempio,vedi le Macine con il Titanio),la cosa "scocci" molto,ma fa più male sapere che la stessa se ne sbatte delle nanoparticelle presenti nei loro alimenti. Potrebbe dire:avete trovato queste particelle? Bene,facciamo dei controlli insieme,così vediamo dove sbagliamo e poniamo subito un rimedio.
Invece NO! Anzi,c'è un inquietante silenzio.
Molto inquietante!
Nessuna querela per Grillo e i ricercatori...cosa vuol dire? Che le nanoparticelle trovate esistono veramente! Così come tutte le altre cose affermate da Grillo in questo Blog e nei suoi spettacoli dal 1994 a oggi...io non ho sentito una mosca volare sulle affermazioni e pensieri di Beppe. Tutti a testa bassa a nascondersi. E' ora di cambiare registro in Italia!

E noi cittadini,abbiamo imparato a essere vigili grazie a Beppe! O per lo meno una parte del popolo Italiano! A chi dobbiamo credere oggi,a Prodi? A Berlusconi?...mi viene solo da piangere se penso a questi personaggi!

La conoscenza fa paura,ma solo per chi è in malafede!

Con il Blog di Beppe Grillo ci stiamo rendendo conto di avere una grande potenzialità,un grande mezzo di vera democrazia...finalmente IO posso esprimermi su cosa ne penso di questa Italia,dell'Europa,del Mondo.
Finisco qui,altrimenti ci sarebbe da parlare per ore e rischio di essere noioso.

Il giorno che non crederò più in queste persone,sarò qui a dire: non credo più a Grillo,Montanari e Gatti.

Per il momento hanno tutta la mia fiducia e stima!

E come me,credo che siano molti ad averla in Beppe Grillo!

Questo è il mio pensiero libero da onesto cittadino lavoratore in una repubblica democratica.

Saluti!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.07 04:22| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!

Obiettivo raggiunto!!!!

Ed ora ci aspettiamo una bella analisi su tutti gli alimenti che circolano nei nostri "spacci" (supermercati)!

GRAZIE BEPPE! DI SICURO QUESTO OBIETTIVO RAGGIUNTO POTRA' SALVARE MOLTE VITE!

INIZIAMO AD ESSERE UNA BELLA REALTA'!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.03.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Un cittadino italiano ha finalmente deciso che gli fa troppo male respirare le polveri sottili e vedere persone a cui vuole bene morire di cancro intorno a sé per il benessere delle multinazionali petrolifere e ha chiesto alla commissione europea (dipartimento dell'ambiente) di creare una legge che obblighi i padroni del petrolio ad installare accanto ad ogni distributore di benzina almeno un distributore ad idrogeno e di incominciare a produrlo utilizzando energie rinnovabili.

In parole povere questa legge favorirà l'introduzione sul mercato delle automobili ad idrogeno a
***ZERO INQUINAMENTO*** e ad alte prestazioni!!!

Finalmente potremo respirare a pieni polmoni e anche i figli dei nostri figli!

L'auto del futuro esiste già ed in vari modelli!

Bastano 800.000 firme per far abbassare la testa ai padroni del petrolio.

Firmate la petizione per voi, i vostri amici e parenti!

Cogliamo questa opportunità e facciamone un'arma, anche per altre piccole
battaglie.

Io l'ho giá fatto e sono il numero 2.787!!!

FIRMA LA PETIZIONE A QUESTO INDIRIZZO:
http://www.petitionon...

PS: per favore, fatela girare, questa e' seria ... non diciamo poi che non
cambia mai niente se non ci impegniamo almeno in queste occasioni.

paolo borghese 06.03.07 23:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Un cittadino italiano ha finalmente deciso che gli fa troppo male respirare le polveri sottili e vedere persone a cui vuole bene morire di cancro intorno a sé per il benessere delle multinazionali petrolifere e ha chiesto alla commissione europea (dipartimento dell'ambiente) di creare una legge che obblighi i padroni del petrolio ad installare accanto ad ogni distributore di benzina almeno un distributore ad idrogeno e di incominciare a produrlo utilizzando energie rinnovabili.

In parole povere questa legge favorirà l'introduzione sul mercato delle automobili ad idrogeno a
***ZERO INQUINAMENTO*** e ad alte prestazioni!!!

Finalmente potremo respirare a pieni polmoni e anche i figli dei nostri figli!

L'auto del futuro esiste già ed in vari modelli!

Bastano 800.000 firme per far abbassare la testa ai padroni del petrolio.

Firmate la petizione per voi, i vostri amici e parenti!

Cogliamo questa opportunità e facciamone un'arma, anche per altre piccole
battaglie.

Io l'ho giá fatto e sono il numero 2.787!!!

FIRMA LA PETIZIONE A QUESTO INDIRIZZO:
http://www.petitionon...

PS: per favore, fatela girare, questa e' seria ... non diciamo poi che non
cambia mai niente se non ci impegniamo almeno in queste occasioni.

paolo borghese 06.03.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Illustri Dottori Gatti, Montanari
Nella figura 8 del vostro articolo "Retrieval analysis of clinical explanted vena cava filters"
(Applied Biomaterials (2006), 77B(2), 307-314) se la scala, che sembra posticcia, e' giusta quei globuli rossi sono un po' piccolini! Il paziente soffriva forse di microcitemia? Ma quale "innovative environmental SEM technique"! Avete pubblicato le stesse cose, fra l'altro insieme ad altri autori (sanno che avete riciclato?), nel 2004
"Detection of micro- and nano-sized biocompatible particles in the blood." Gatti, A. M.; Montanari, S.; Monari, E.; Gambarelli, A.; Capitani, F.; Parisini, B. Journal of Materials Science: Materials in Medicine (2004), 15(4), 469-472.
Cosa avete pubblicato insieme ai partners del progetto Europeo QLRT-2002-147?

dr bianchini 05.03.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Domani anch'io manderò il contributo per l'acquisto del microscopio o per qualunque altra giusta causa, i miei soldi li do solo a te Beppe!! sono favorevole assieme a tanti altri di proporre Beppe come Presidente del Consiglio.
Ciao "Pitter" da Venezia.

pitteri Michele 05.03.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi propongo a tutti quelli che faranno gli scrutinatori, i segretari e i presidenti di seggio alle prossime elezioni amministrative, di donare i loro compensi per la causa del microscopio.
io lo fatto e credo che questa idea sia condivisibile

Pietro Santagati 05.03.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il mio primo commento in un blog.....mi sento un pò... vergine, ma grazie a Beppe ho ritrovato un po' di entusiasmo per provare a cambiare qualcosa. Domani darò il mio piccolo contributo per l'acquisto del microscopio e vorrei ribadire, come dice Beppe, che siamo in tanti, in tantissimi e possiamo diventare potenti, molto potenti. Vinciamo le nostre paure e la nostra pigrizia e ritroviamo il coraggio per batterci e sostenere le battaglie giuste per non essere presi per il c... dai nostri... "dipendenti".

Carlo Fortunati 04.03.07 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Cercando di stare lontano dalle nano-paricelle le cure omeopatiche sono preoccupanti.
Il sito:
http://www.omeoimo.it/Pubblico.asp?Pagina=pubblico/GuidaOligoelementi/index.asp
è preoccupante.

Vi si legge:

Adulaire (allumo-silicato di potassio): adenoma
Apatite (pirofosfato di calcio): artrosi lombare, osteoporosi
Argent natif (argento): anti-infettivo, reumatismi
Azurite (carbonato basico di rame): iposurrenalismo, artrite infiammatoria
Barytine (solfato di bario): ipertensione arteriosa, sclerosi
Betafite (titanato di uranio): diabete
Blende (solfato di zinco): diabete, varici
Bornite (solfato di ferro e rame): colibacillosi, anti-infettivo
Calcaire de Versailles (carbonato di calcio): decalcificazioni, artrosi
Chalcopyrite (rame con tracce d'oro): decalcificazioni, anti-infiammatorio nelle artrosi
Cynabre (solfuro di mercurio): disturbi vascolari e insufficienza epatica
Erythrite (arseniato di cobalto): anemie, vasculopatie, emorroidi
Feldspath quadratique (allumo-silicato di calcio e sodio): artrosi
Galène (solfuro di piombo): pre-diabetico
Garniérite (silicato idrato di nichel e magnesio): asma, digestione
Glauconie (allumo-silicato di ferro): squilibri neuro-vegetativi, insonnia, ansia, obesità
Graphite (carbone): eczemi
Hematite (ossido ferrico): anemie
Iodargyrite (ioduro d'argento): regolatore tiro-surrenalico, reumatismi, obesità
Lazulite (fosfato basico di alluminio e magnesio): insufficienza epatica
Lepidolite (litio): depressioni nervose

Dr. Montanari, i prodotti omeopatici possono essere considerati particle-free?
Grazie per l'attenzione

bruno rossi 04.03.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti!Ho dato anch'io il mio contributo di 25 euro.Sono pochini,lo so,ma purtroppo non riesco a dare di piu'.

Forza Beppe !!Sei grande.

Roberto Mannillo 04.03.07 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente universitario della facoltà di tecniche della prevenzione 'nell'ambiente e nei luoghi di lavoro' sono veramente incazzato con chi non vuole far progredire le ricerche degli scenziatiche che vogliono solo fare del bene a tutti i cittadini del mondo, e con chi non permette a noi di studiarne le tecniche di prevenzione.Beppe grazie a te ho potuto conoscere una verità GRAZIE. Io darò al più presto il mio contributo spero che finendo gli studi potrò anche io dare il mio contributo al popolo italiano, anche se governato da persone che non sanno nemmeno che cosa vuol dire 'POPOLO ITALIANO' perchè fanno di tutto per seppellire le verità.Ciao bombardiere sei un mito..........

Gattari Alessandro 02.03.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..un piccolo contributo anche da parte mia..studente universitario squattrinato..che non vuole rinunciare a questa iniziativa lodevole..

Mirko Di Nella 02.03.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

il mio dono è solo una piccola goccia ma spero incontrerà un oceano frutto della solidarità di chi non ne puo piu di essere avvelenato da multinazionali del cazzo!
RESET

capponi alessio 02.03.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Anche io ho deciso di dare il mio contributo. E' molto piccolo, ma insieme a molti altri piccoli contributi raggiungeremo un grande risultato!

vincenzo pagano 02.03.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Beh visto che i tuoi spettacoli me li sono guardati a scrocco scaricandoli dalla rete e mi sono piaciuti considero il mio contributo come un rimborso per i diritti d'autore evasi...

Luca Licheri 02.03.07 00:33| 
 |
Rispondi al commento

anche se poco sono felice di fare un offerta per il microscopio penso che la ricerca sia una cosa inportantissima un saluto a te beppe continua cosi

franco caputo 02.03.07 00:12| 
 |
Rispondi al commento

domani faro' la mia donazione per questa giusta causa.beppe continua cosi'!!!!

cesare t. Commentatore certificato 01.03.07 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato ora il mio contributo, è piccolo, ma mi piace pensare che, tutto sommato, il mare è formato di piccole gocce... spero si arrivi presto all'obbligo di indicare sui prodotti in regola la dicitura "particle free".
Grande, Beppe!!! Avanti così!!

Fabio Di Rita 01.03.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ci garantisce che una volta che si acquista il nuovo microscopio non glie lo portino via come hanno fatto col primo? risp. grazie.


Ho appena contribuito anch'io con una piccola cifra. Purtroppo al momento sono disoccupata e non ho potuto dare di più.
Ringrazio comunque sia Beppe che l'OLUS Carlo Bortolani per tutto quello che stanno facendo.
Un abbraccio!

Elsa Dorella 01.03.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Anchio in banca ho versato sul c/c 50 euri, ma m'è roduto un pò perchè se sò presi 5 euro per la commissione, quindi ho pensato che 5 euro per persona ogniuno di noi che ha fatto l'offerta...pensa i soldi che abbiamo dato alle banche bastarde..

marcello capuano 01.03.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento

avrai al più presto un mio piccolo contributo. grazie e buon lavoro

oriana cossu 01.03.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

domani mattina farò il versamento, anche se nn sarà tanto. spero che ci riesci, grande Beppe!!

catiello esposito Commentatore certificato 01.03.07 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena inviato il contributo e ringrazio Beppe per il lavoro svolto...

...ma chiedo a tutti e sopratutto a Beppe di soffermarsi per un momento su questo argomento e prenderlo in seria considerazione...

SCIECHIMICHE = METALLI SU ALIMENTI

dettagli su: http://www.sciechimiche.org/

Nicola Loro 01.03.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Ieri sera, 28/02/2007, ero in terza fila al tuo spettacolo Beppe. Non ho mai passato una serata così istruttiva come quella di ieri. La tua arte di render comico anche la peggiore delle catastrofi di questa nazione è unica al mondo. Già seguendo il tuo blog, da un po' di tempo, mi sono accorto di dove veramente sono nato e vivo. Ma tutti quelli che sono collegati al blog sanno di cosa parlo. Della vergogna (e del male morale che comporta) di essere italiano, anzi più che di essere italiano, di far parte e di contribuire, con le tasse che tutt'ora paga mio padre, all'arricchimento di un gruppo di delinquenti veri e proprio, molto peggiori di quello che per sfamare i figli va in un negozio e chiede l'incasso alla cassiera con un temperino. Io ho una ragazza, stiamo cercando di progettare un futuro, o per lo meno di pensare a quello che ci aspetta. E ti dico la verità: non vedo molto futuro in Italia. E così credo che sia per milioni di giovani che pensano alle cose positive (ce ne sono??) e a quelle negative ceh potrebbe comportare metter su famiglia. Una delle peggiori l'ho saputa ieri sera, ed è proprio quella di correre il rischio di mettere al mondo un figlio e nutrirlo fin da piccolo con nanoparticelle di titanio e cobalto. E sai cosa mi dà più fastidio? Che sono nanoparticelle A NORMA DI LEGGE.
La tua iniziativa che ha regalato il microscopio a Modena è stata meravigliosa, se le cose si potessero sapere in questa nazione, la gente eviterebbe di mandare sli sms di aiuto per i babini poveri alle trasmissioni televisive e farebbe una colletta per poter migliorare LA PREVENZIONE.
Mi prendo l'impegno di stampare un centinaio di copie di questo elenco e metterle in giro per le aule della mia università.
Se non altro, almeno qualcuno, smetterà magari di nutrire delle creature indifese con un piatto di titanio o di alluminio. ITALANI!!!: PREVENZIONE!!!
Grazie per quello che fai per noi Beppe! Paolo

Paolo Gatto 01.03.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

€50 per una buona causa: ho sentito a Trento Montanari e io credo in quello che sta facendo.
Grazie Beppe per aver creato questo blog, ogni giorno sempre più frequentato: ci aiuta a riflettere. Forse se non avessi letto il tuo post su Piero Angela, non avrei trovato il coraggio di spedire un mia riflessione al giornale L'Adige di Trento sulla presentazione del suo nuovo libro sull'energia. Peccato che non l'abbiano pubblicata... non credo che meritasse di essere cestinata? Posso postarla sul tuo blog? Nel thread del "Le SuperBalle di SuperQuark"?

Massimo Pontara 28.02.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento

adesso è l'ora,la mortadella è alla scadenza,il nano non può,aspettiamo solo te.
l'america ha avuto Reagan,noi abbiamo Beppe.
sei l'unica via d'uscita a questo circolo vizioso.
GIUSEPPE GRILLO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO...
suona bene,vero?
speriamo in te,perchè ci fidiamo.

Jean Luc Picard 28.02.07 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mancano 55.825 Euro????

Ma dai che è un'inerzia!!!! Rinunciate a una pizza,a una serata in discoteca,a qualsiasi cosa rinunciabile per contribuire a una causa che rigurda noi e sopratutto i nostri FIGLI!

Beppe siam tanti ad avere fiducia in te!

CIAO!!!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Domani mattina anch'io farò il mio versamento per contribuire all'acquisto del microscopio elettronico, sarà un piccolo aiuto per una grande causa

Omar S. Commentatore certificato 28.02.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio piccolissimo, ho contribuito anch'io.
Grazie Beppe per quello che fai.

Vinicio Amurri 28.02.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio piccolo ho contribuito anche io
grazie Beppe per quello che fai!

cinzia gi 28.02.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE LEGGETE
Ciao a tutti sono marcello (24) di roma, prestissimo darò anche io il mio contributo per comprare il telescopio, ma ho pensato che più importante della ricerca è la divulgazione esponenziale della famosa lista nera degli alimenti con le nanoparticelle di metallo, anche se non saprei cosa fare esattamente, forse distribuirlo nelle scuole oppure fuori dalle scuole, nei centri commerciali, nelle buche delle lettere, ma non sò se facendo così vado in galera.
Io propongo di organizzare un movimento per questa questione, ma purtroppo non sono pratico di queste cose. in caso di risposta o notizie che ignoro potete a nche scrivermi qui marcellocapuano@yahoo.it
spero che qualcuno noti questo post, grazie< ciao a tutti

marcello capuano 28.02.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho versato anch'io 15 euro...non è molto ,ma l'ho fatto con il cuore.Se potessi avrei dato anche di più!
Fabri,25 anni,Bergamo

Fabrizio D. Commentatore certificato 28.02.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Dai che ci siamo!!!!...un ultimo sforzo!!! Oggi ho versato anch'io altre 25 Euro...non è molto,ma se siamo in tanti a versare un pochino,riusciremo nell'intento!!


CIAO E CONTRIBUITE A UN VERA RICERCA!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Bello...
oggi ho fatto il mio piccolo versamento
La ricerca ce la facciamo noi.!!
vaff....o!

Diego Jaco 28.02.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho provato a pagare con bollettinopostale ma la posta mi dice che il conto corrente n. 513111 è inesistente o errato.... è possibile?

federico guerrini 28.02.07 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe.
Ho appena fatto un modesto versamento per il microscopio.
Rispetto alla ricerca imbavagliata ti volevo chiedere se conosci il rapporto 41 dell'ENEA.

Riguarda le ricerche sulla Fusione Fredda che Emilio Del Giudice, Antonella De Ninno e Antonio Frattolillo stavano facendo presso l'ENEA.
Ricerca che, dopo un excursus contorto, muri di gomma e silenzi/sparizioni di Carlo Rubbia, ha visto il rinnovo dei fondi da parte dell'ENEA...però ad altri ricercatori dell'ENEA stessa guidati da una commissione mista USA-Israele.

Che cosa possiamo fare?
Per ora c'è una petizione on-line, con la quale viene chiesto al Governo italiano di dare la possibilità "concreta" ai ricercatori di finire gli ultimi studi necessari e cominciare ad ingegnerizzare il prodotto per ottenere quanto prima il suo sfruttamento a livello energetico.
http://www.ecoage.it/info/petizione-fusione-fredda.php

stefano colonna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non avete fatto anche versamenti in C/C
Postali??
Penso che avreste/avremmo ottenuto molto di piu',
non pensate? Cari saluti e buon lavoro, sono con voi sempre.
Carmelo LO RE

Carmelo LO RE 28.02.07 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SABATO 24 FEBBRAIO ORE 15,00 MANTOVA

Sala Isabella D'Este di via Giulio Romano, 13

ENERGIA E INQUINAMENTO

L'inquinamento ambientale della Pianura Padana e le nuove centrali elettriche


Preside:
Gianni Naggi - Nodo Ambientalista della Sinistra Europea

Introduzione:
Matteo Gaddi - Consigliere Comunale PRC

Relazioni di:
Ing. Fabio Benazzi - membro del Comitato Tecnico Scientifico
Mario Agostinelli - Consigliere Regionale PRC, Ass. Unaltralombardia


Sono invitati a partecipare e ad intervenire i comitati di:
BRESCIA, CREMONA, FERRARA, LODI, MANTOVA E ROVIGO

Conclusioni:

On. Alfonso Gianni - Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico

paolo pini 23.02.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Ed ecco che re salomone scopre che la Terra è un sistema aperto. Zero in fisica.

Ascanio Mori 23.02.07 09:18| 
 |
Rispondi al commento

dal sito www.stefanomontanari.net

ESEM: Mancano € 55.825

PARTICLE FREE
Il biologico si arricchisce di una nuova certificazione e dall’inizio del 2007 Econauta promuove in esclusiva il marchio Particle Free; novità assoluta nel campo delle certificazioni alimentari. Da oggi i produttori del biologico potranno aggiungere questo marchio ad ulteriore garanzia di qualità e pulizia dei loro prodotti. Fino a questo momento nessuna legge impone la ricerca delle polveri inorganiche nei cibi, anche se ormai non esistono più dubbi circa la loro nocività. E’del tutto prevedibile che, essendo la scoperta di questi meccanismi legata ad un progetto comunitario, il controllo sul contenuto particolato inorganico negli alimenti non potrà che diventare d’obbligo.
IL LABORATORIO NANODIAGNOSTICS DI MODENA è, al momento, l’unico centro in cui queste indagini vengono svolte ed ha la possibilità di rilasciare un marchio, chiamato Particle Free, che certifica l’assenza di tali inquinanti nel cibo.
Le aziende interessate ad ottenere il marchio PARTICLE FREE dovranno sottoporre ad analisi ultrastrutturale tramite ESEM-FEG e a spettrografia a dispersione d’energia a raggi X EDS i loro prodotti e, dopo la prima analisi, altre indagini verranno eseguite periodicamente e senza preavviso, per controllare il mantenimento della qualità.
Questa certificazione è particolarmente importante per i produttori impegnati nel settore dell’alimentazione, coprendo una lacuna della legge attuale ed assicurando al consumatore la reale innocuità del loro prodotto dal punto di vista nanopatologico.

ARTICOLI:
SCIENZIATI IN SALDO

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI:
Convertitore Pirolitico ad acqua EUROPIROL
Il principio di funzionamento è sostanzialmente quello di sfruttare, la trasformazione termica di rifiuti speciali e pericolosi, più o meno combustibili, per la produzione di energia (fin qui come i termovalorizzatori tradizionali).

Inceneritore
Trova in Thomas Global Register prodotti e fornitori

Matteo Ferroni 21.02.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
da tempo mi sono accorto che l'informazione in Italia no esiste,ci bombardado di notizie di poco conto e ci nascondo quelle importanti....da poco sono veto a conoscenza di questo blog, e mi impegnerò a diffondere tra i mie amici "la notizia" ....continua cosi sei grande. Enrico

Enrico Ercolano 20.02.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornamento raccolta fondi al 10 Gennaio 2007

Mancano 66.531 Euro!!! Ormai la meta è vicina!!

Ci siamo,ci siamo!....Presto che è Tardi,Presto che è Tardi!

Un ultimo sforzo!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.02.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

La ricerca nel futuro non sarà più imbavagliata.... ne sono sicuro....
PEGGIO!!!! Sarà pilotata e comandata come già oggi accade....Caro Beppe io sono uno studente di medicina all'ultimo anno e dopo tanti esami (tra cui quello di farmacologia) un giorno mi sono reso conto che molte delle cose che avevo imparato dai libri e che mi erano state dette ai corsi, non corrispondevano a ciò che la comunità scientifica internazionale accettava. Ho fatto un esame di oncologia e uno di pneumologia ed in nessuno dei due si è parlato dell'effetto che le nanoparticelle hanno sul cancro del polmone...Grazie a te ed ai due scienziati mi sono informato sulla situazione internazionale e scopro che le grandi riviste già ne parlano da anni...Un altro esempio semplice è quello dei nuovi FANS cox 2 selettivi(farmaci antinfiammatori che non provocano lesioni ulcerative alla mucosa dello stomaco)...Molto pubblicizzati in Italia da due anni, anche dai nostri professori e libri...e scopro che nel resto del mondo, e tra poco anche in Italia perchè si è mossa la OMS,sono stati vietati per i loro effetti tossici sul cuore e sui reni...Questo è un articolo del "Journal of the Royal Society of Medicine" sugli effetti del celecoxib, che è un fans cox2 selettivo; leggete quì:
"DO NOT USE! Celecoxib (CELEBREX) May Double the Risk for Heart Attacks Compared to Older Arthritis Drugs [hide all summaries]
(May 2006)
New research published in the March 2006 edition of the Journal of the Royal Society of Medicine indicates that the popular arthritis and painkilling drug celecoxib (CELEBREX) may double the risk for heart attacks compared to older arthritis medications. You should not use celecoxib. The best evidence at this time indicates that the older drugs such as naproxen, ibuprofen, and acetaminophen are safer for the heart" (tratto da www.worstpills.org)
Beppe se boicottano la nostra formazione di futuri medici hanno vinto....La ricerca ed il sapere sono davvero imbavagliati in Italia!!!

Leone paziente 19.02.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento

anche se di piccolo importo,
un versamento l'ho fatto anche io !!!!!

paghiamoci la ricerca

ciaooooooooooo

r. rinaldi 19.02.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

..perchè non ti candidi??
guarda che li stracci tutti. ...saremo in tanti a votarti.

terracciano barbara 19.02.07 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Gli aggiornamenti si trovano su www.stefanomontanari.net

Anna Trebbi 18.02.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Si chiama Bortolani e infatti lo trovi a http://www.bortolanionlus.it/

:-D

e mancano circa 66000 euri!! Forza gente sganciareeeee!!!

Simone Querzoni Commentatore certificato 17.02.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

un grande ringraziamento al Dott. Montanari per essere tornato a Roma
a esporre DENTRO la Regione Lazio
lo stato delle ricerche ed evidenze scientifiche sulle NANOpolveri.

è SCONFORTANTE constatare la superficialità, per non dire di peggio,
dei cosiddetti media che su quanto è stato detto
venerdi
nei giornali del sabato non hanno scritto una riga. Il nulla.

A parere di: Messaggero, Repubblica, Il Tempo e Corriere della sera,
Beppe Grillo è "passato" ad un anonimo "convegno sui rifiuti" e ha fatto "polemica" con Marrazzo.
Complimenti per l'alta professionalità dimostrata.

(Il Pres. della Regione Lazio neppure era presente...ma lasciamo perdere)

...comunque, il Convegno del 9 febbraio è registrato, e i "Dipendenti" non potranno più dire di non essere informati.

Una rassicurazione per il Consigliere DiCarlo, che mi ha invitato ad andare a "fare la battaglia sui cip 6 a Ravenna": la porto avanti da Bolzano a Lampedusa, le piaccia o meno.
Forse è lei che dovrebbe porsi delle domande su chi in realtà rappresenta, all'interno delle istituzioni.

Roberto Pirani 12.02.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Potete trovare la raccolta aggiornata su www.stefanomontanari.net ;O)

Tiziano Tassi 12.02.07 08:59| 
 |
Rispondi al commento

beppe,perchè non ci metti un conta-fonfi o qualcosa del genere????
mica posso sempre scorrere tutti i commenti per trovare qualcuno che scrive a che punto stiamo!!

ida alberto 11.02.07 22:35| 
 |
Rispondi al commento

beppe ma che aspetti a candidarti alla presidenza del consiglio??????
siamo in tanti e ti seguiremoooooooooooooooooooooooo!!!

moccardi bruno 11.02.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Montanari per averle suonate a Di Carlo nell'incontro alla Regione Lazio e averlo mostrato nudo.

Massimo De Rossi 10.02.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma a che punto sono arrivati con i fondi x il microscopio?xke il sito www.bertolanionlus.it non risulta piu esistente su inernet...?

Fabio Previtali Commentatore certificato 08.02.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe Grillo...sono un tuo fan da poco purtroppo,mio padre mi parlava di te già da tempo,dicendo che i veri comici ormai in questa tv spazzatura non ci sono piu,e mi rammentava sempre il tuo nome,ma ho avuto la fortuna di vedere con i miei occhi la tua bravura e inteligenza tramite i tuoi dvd in giro per l'italia, e credimi hai cambiato il mio modo di pensare su molte cose,cose che aimè l'informazione maschera molto bene,è il mio primo messaggio ke scrivo sul tuo blog e non sarà l'ultimo poichè anch'io voglio contribuire a far venire la verità a galla..continuiamo cosi,TI STIMO E TI SALUTO Raffaele Di Paolo(minori-Sa)

Raffaele Di Paolo 08.02.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento

segnalo a chi abita a Roma
(e financo agli indomiti fantasisti che si nascondono dietro pseudomini in questo blog)

che domani hanno l'occasione di ascoltare dal vivo il Dott. Montanari.

per certi fantasisti romani,
quelli che propongono di "spostare le raffinerie" in cambio della costruzione di un "inceneritore sotto mentite spoglie" a Malagrotta
detto gassificatore (tecnologia strafallita in Germania),
è l'occasione di impararare qualcosa.

Regione Lazio
via Colombo
ore 16,00
sala Tevere

saluti, Roberto

Roberto Pirani 08.02.07 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo (e continuerò a farlo nella speranza di avere quanta più visibilità possibile e massima diffusione) il sito http://www.alternativenergy.it in cui potete trovare alcune soluzioni ai problemi energetici di cui tanto si parla in questo momento. Da un modo di sfruttare il nucleare in maniera realmente sicura alla vera energia rinnovabile che ancora oggi non si è in grado di sfruttare in maniera realmente conveniente, quella geotermica.
Aiutatemi a diffondere il più possibile affinché anche Beppe si interessi, per realizzare alcuni di questi progetti sono necessari fondi ma prima di tutto che si accendano veramente i riflettori sull'argomento.

Francesco D'Offizi 07.02.07 23:43| 
 |
Rispondi al commento

GRANDEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!


BEPPE GRILLO TRASMESSO DA STRISCIA LA NOTIZIA!!!!!!!!!!!!!

ERA ORA...ERA ORA....ERA ORA...ERA ORA.....!!!!!


SVEGLIAMOCIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

a beppe sei il meglio....
sono molto fortunato a non vedermi costruire una turbogas a pochi km da casa.
tutta la giunta provinciale ha dato il consenso alla citta di aprilia(latina) di aprire questa turbogas che essendo dannosissima ha dato la volonta ai cittadini di scendere in piazza!!!!!!!!
per il microscopio contribuiro anche io essendo ancora studente...
A BEPPE VOLEMO LA MANIFESTAZIONE DAVANTI AL QUIRINALE....bella

manuel palm....lt 05.02.07 20:55| 
 |
Rispondi al commento

VERONESI a che tempo che fa:

"L'inquinamento,ma no l'inquinamento non incide molto sulla nostra salute. Incidono molto di più i cibi. Io è una vita che ci studio sopra..." MAVAFFANCULOOOOOOOOOOO!!!! Tu...è una vita che ci speculi sopra!!!! Ecco cosè!!!

Te e le tue Industrie come l'ENI!!!! Questo non lo dici però caro il mio Veronesi!!!!Ecco perchè affermi certe cose!!!!


Per cortesia parliamo della legge 40. E del fatto che in Australia si può fare diagnosi prenatale solo guardando il globulo polare dell'ovocita fecondato. Per cortesia ricordiamoci della libera chiesa in libero Stato.

Corrado Solinas 04.02.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una studente di biotecnologie e devo dire che il vostro lavoro è di importanza vitale per il futuro dell'umanità, peccato che predicate in un paese governato da vecchi derelitti. Se è possibile vorrei sapere come funziona il vostro microscopio, e che diversità ha dal SEM

Matteo Righi 04.02.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Re Salomone, o idra dalle cento teste (e dai cento nomi)
Il Dott. Pietrangeli era interessato a colloquiare con Beppe, e non desiderava certo
sentire un'altra delle tue concoini pro domo tua

Ancora una volta hai perso un'occasione per
evitare di polemizzare

Abbi più senso del pudore e cerca di non soffocare le idee altrui, sia che tu le condivida o no

Armando

ARMANDO PETRON 03.02.07 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ho scritto un libro contro i pericolosi eccessi di medicalizzazione in gravidanza e parto ( non ne cito il nome nè l'Editore per non farne pubblicità ), con la quasi certezza che avrebbe quantomeno smosso le torbide acque in cui nuotiamo: macchè!!! Invitato alla emittente di un Ateneo, avrei dovuto avere 5 incontri, ma dopo il secondo è successo che ...ora mancava il tecnico, ora l'intervistatrice, e così via. Fatto un progetto per un Corso di Aggiornamento e Perfezionamento, ne sono stato fatto fuori in maniera indegna, e chi dovrebbe insegnare agli altri come fare meno cesarei è gente che ne pratica al 90%!!!
E' tutto un fiorire di siti che inneggiano al Cesareo ed alla Peridurale ( il ministro Turco ha purtroppo chiesto di inserire la peridurale nei L.E.A. - Livelli Minimi di Assistenza - nonostante un mio inutile tentativo di farle comprendere la pericolosità di questa scelta, ma io non sono un universitario, e così assisteremo anche a questo sciagurato ulteriore passo in avanti nella medicalizzazione di un evento che non a caso le donne vivono ormai come patologico.
All'estero, al riguardo, ci prendono veramente per matti con il nostro 37% di media nazionale di cesarei ( la più alta del mondo ), ma la folle corsa continua, tra spinte economiche non indifferenti e un'ignoranza spaventosa sui veri rischi immediati e a distanza di queste pratiche.
Vorrei tanto poterti inviare una copia del libro, e non per pubblicizzarlo ( ci guadagno 1,5 euro a copia...!), ma per convincerti realmente dell'importanza di questi fatti.
Siamo veramente messi male riguardo non solo alla sanità, ma anche a troppi settori della vita pubblica in questo Bel Paese, non ultimo quello dell'Informazione, che è proprio un disastro, pilotata dai soliti noti e meno noti. Complimenti per il tuo impegno. Io, nel mio piccolo, cerco sempre di andare avanti senza piegare la schiena, ma è davvero molto dura, perchè vedi SISTEMATICAMENTE gente da nulla che ti sorpassa a dx e sin

Massimo Pietrangeli 03.02.07 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che io il mio contributo l'ò dato.

Io vorrei portare all'attenzione vostra e degli scenziati come il Dott Montanari, l'annoso problema delle scie chimiche che vengono rilasciate dagli aerei cisterna americani su tutta l'europa italia compresa.
è stato appurato che suddette scie contengano nanopolimeri nanoparticelle di alluminio nanoparticelle di bario e altre cosette.
A prescindere dagli scopi che possano avere nello spargere tali porcherie in aria , dobbiamo considerare che dopo svariate ore forse giorni le stesse ricadono al suolo e vengano respirate da noi.
Ora io sono di milano e 5 giorni fa ne ho contate in cielo 5 parallele e una trasversale, non venitemi a dire che sono aerei di linea perche ho lavorato in aereoporto, non mi va di essere preso in giro, qui si parla di salute, è un argomento serio, le respiriamo tutti quelle porcherie.

sarebbe interessante vedere come possano interagire nell'ambiente, sopratutto i nano polimeri , dato che comunque da quello che ho capito, lei Montanari, si è occupato principalmente di nanoparticelle metalliche.

insomma lascio un pò di quesiti interessanti, piu uno come mai non vengono bloccati gli indirizzi IP di quelle persone che scrivono in questo blog solo per disturbare, non saranno mica dei "servizi segreti"?

sono graditi commenti!


Bruno

bruno anselmo Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A che punto siamo con la raccolta dei fondi per comprare il microscopio elettronico a scansione ambientale? Manca ancora parecchio? Oppure siamo già arrivati?

Fabrizio Barbero 31.01.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le industri farmaceutiche stanno avvelenando la gente da piu di 40 anni dietro a questi individui ci sono grossi interessi ma se risalite nella storia di certe industrie dietro troverete sempre la psichiatria la cosa è piu che provabile, ragazzi non credete a tutte le c.....e che vengono divulgate da queste fonti, cose come l'uomo è un animale,e gli istinti incotrollabili ecc...
sono bugie messe li dagli psichiatri, perche una volta convinta una popolazione di essere una mandria di bestie allora poi la si puo trattare come tale, e cosi muoiono i diritti dell'umanità

vincenzo baldassarri 29.01.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che ho versato anch'io un piccolo contributo per l'acquisto del microscopio elettronico.
Abito a Quarto un comune dell'Hinterland napoletano quello più sommerso dalla munnezza, un comune commissariato dove non hai nemmeno un Sindaco sulla cui scrivania portare i tuoi sacchetti della spazzatura.
Dove la soluzione è quella di incendiare i cumuli di immondizia quando arrivano ad altezze tali da somigliare a colline multicolorate.
Quest'aria è irrespirabile! fa meno male del PM10?
No?? ma vi assicuro che puzza di più.
Allora concludo, visto che devo morire, meglio una morte inodore che questo schifo.Voto a favore dell'inceneritore.
Al popolo di Quarto dico fate la raccolta differenziata anche se non è organizzata dal comune, trattenete la vostra munnezza che non puzza finchè non vengono a ritirare la collina che è sotto casa vostra e cercate un cassonetto vuoto dove buttare l'umido che puzza. Tanto vi ho visto che portate i sacchetti in macchina e quindio potete farlo.
Non sperate sempre che qualcuno vi risolva il problema.
Non pensate di vendicarVi del commissario depositando i sacchetti ogni giorno e non ogni 4 perchè il commissario non rispetta il giorno di ritiro da lui stesso dichiarato, tanto siete sempre Voi a prenderlo nel c..o.
Giuiseppe Quero

Giuseppe

GIUSEPPE QUERO 24.01.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono una giovane neo laureta in balia del "COCO COOOOOOOO". VOLEVO FARTI I MIEI COMPLIMENTI PER la battaglia che stai portando avanti CONTRO GLI INCENERITORI. Io ti scrivo da Macerata una piccola provincia delle Marche, che vanta l'onore di avere un meraviglioso inceneritore nelle sue vicinanze (l'unico della regione)!!!!!!!
Con alcuni cittadini attivi abbiamo fatto incontri su incontri per spiegare alla cittadinanza i danni che provocano le tossine sprigionate da questo mostro!!!!!!!Alcuni sembravano capiri altri, sopratutto nelle alte sfere della città, dicevano che era tutto ok, che le emissioni erano nei limiti consentiti............ma, gurda caso i controlli venivano effettutati sempre SOTTO PREAVVISO E MAI FATTI A SORPRESA!!!!!!!!!!!!!
SONO SCHIFITA DA TUTTO QUESTO.......SONO STUFA.....basterebbe incominciare a fare un'indagine a tappaeto e vedere quanti si sono ammalati di tumure....ma non si muove nessuno.....quasi ci prendono per matti!!!! MENO MALE CHE CI SEI TU....LA FORZA FA L'UNIONE!!!!!!!
GRAZIE CIAO ELEONORA

Eleonora Giustozzi 22.01.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Era a Montecchio Maggiore (Vi) alla conferenza del dottor Montari. E' stata una lezione stupenda di scienza comprensibile a tutti e di umanità. Grazie.
Andando a leggere le malvagità che compaiono su questo blog provo rabbia e vergogna per conto terzi. Prima di scrivere certe cose è meglio informarsi.

Federico Ronchi 21.01.07 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari miei,vi state scavando la fossa con le vostre stesse mani.Mi riferisco al dottorino e co che cancellano i messaggi troppo scomodi come vorrebbero fare con i fumatori lascianod però intatte le industrie di tabacco.Della serie,ELIMINIAMO IL SINTOMO MA NON LA MALATTIA.
Oggi giorno è questo l'approccio.

. Commentatore certificato 18.01.07 06:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO IMPORTANTE A TUTTI I SOSTENITORI DEL PECOORARO MONTANARO:
Forse vi interesserà sapere cosa pensa il dottore dei fumatori che almeno per quanto mi riguarda sono VITTIME e non CARNEFICI:Ecco una sua dichiarazione fatta a me tramite e.mail:
DOTT:Per prima cosa, ad essere buoni, chi fuma dimezza il proprio diritto ad
essere sano. Chiunque scelga il suicidio, per di più in una forma così
lenta, subdola e dannosa anche per il prossimo, è da sculacciare senza
pietà.
---------------------------------------------
E non finisce qui anzi peggiora:
Dott:L'uomo è diviso in due parti: quella che sta a sud e quella che sta a
nord
delle sopracciglia. A nord ci sta il cervello. Perché non usarlo?
Incolpare
le industrie del tabacco perché noi siamo psicomanovrabili mi sembra
una
scusa controproducente. La mia reazione personale quando un fumatore mi
dice
che ha bisogno di aria pulita è quella di andarmene,lasciandolo a
parlare da
solo.

Traete le vostre conclusioni.Oltre ad essere un coglione ipocrita è anche un razzista nei confronti dei suoi stessi fratelli ITALIANI.
E ora cancella anche questo.

I tempi som maturi e gli impuri di spirito riveleranno se stessi comportandosi come rispettabili endefessi.MA guardando con attenzione tutto ciò che vedrai sarà corruzione mista a finzione senza un minimo di vera passione o vero amore per le persone.

. Commentatore certificato 18.01.07 06:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sammartino stà raggiungendo
il suo scopo: delegittimare questo blog!
Se non ha più neanche il coraggio di scrivere
indicando il suo nome, questo ci fà comprendere
la sua serietà e la sua reputazione

da oggi in poi mi chiamerò non più elijah,
ma con il mio vero nome, armando, sperando che
questo possa far capire a pierino la peste,
la nana ignorante, pelorat (che però ormai non
vedo più) ed altri che non è più il caso di
incoraggiare persone che con il blog, a mio
parere, non c'entrano più molto

armando

ARMANDO PETRON 17.01.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Questo è uno dei tanti piccoli scandali dell'università italiana. Speriamo che il rettore della Sapienza si renda conto e faccia il suo dovere.

Antonello Bellomo 16.01.07 23:09| 
 |
Rispondi al commento

da quando ho visto incantesimi ho iniziato a divulgare il tuo messaggio beppe, a tutte le persone che vivono guardando la vita senza viverla, pensando perchè gli dicono di pensare e parlando perchè gli piace il suono della propria voce. Io studio per diventare chef e sono a contatto ogni giorno con i prodotti alimentari e con la salute della gente e ti assicuro che il tema della salvaguardia del cliente è all'ordine del giorno, ma da quando mi hai fatto scoprire quanto le ditte distributrici lucrano sulla nostra salute annebbiandoci la vista con le pubblicità della nonna che impasta con cura gli ingredienti, la mia rabbia è cresciuta in modo esponenziale e mi ha portato a stampare il tuo articolo sulle nanoparticelle e portarlo sempre con me e a mostrarlo a tutti, da allora tantissime persone che ho incontrato nel campo della ristorazione ti hanno osannato per avergli portato un po' di luce ed io non ti ringrazierò mai abbastanza per quanto fai, grandissimo beppe!! Pietro

pietro di marco 15.01.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Montanari? Grande grandissimo eccelso oratore!

il mago di oz 12.01.07 12:04
----------------------------------------------

Egregio mago di oz,
il tempo in cui i veri ricercatori e costruttori di vita, sono stati relegati nelle aree oscure dei fabbricati, quasi fossero soggetti da mettere in quarantena, privi di materia grigia sociale, trattati alla stregua elementi bionici e quindi ritenuti capaci di sopportare qualunque tipo di stupido sopruso, be quel tempo sta per finire.
Sta per finire il dominio dell'imbecillità sull'intelligenza pura, sta per finire il tempo in cui il valore delle cose viene dato in base al concetto del bello soggettivo e non in base a quello dell'utilità generale e materiale ad una miglior qualità della vita di tutto il pianeta Terra.
Caro mago di oz, so bene che le persone come Stefano Montanari che hanno il coraggio di parlare senza tentennamenti, disturbano il sonno di chi sdraiato sulla sua presunta "superiorità furbesca", ritiene che chi in fondo è così imbelle da destinare anima e corpo alla causa della ricerca di una miglior vita possibile del e sul Pianeta Terra, non sia degno di alcuna gratificazione terrena.
Caro mago di oz, pensare che certi personaggi a lei cari, possono continuare all'infinito a vivere in maniera prassitaria, usufruendo di benefici e rendite improprie, è un'esercizio di pernsiero improprio.
Comunque carissimo mago di olz, su una concordo con lei ampiamente tra le tante qualità si Stefano Montanari quella di oratore e capace distributore del proprio impegno sociale è certamente al di sopra della media del settore, è dico finalmente qualcuno che riesce a dar a cesare quel che è di cesare.

Se il progetto Archimede di Carlo Rubbia avesse avuto il sostegno di un valido Oratore scientifico, oggi non staremo a rimpiangere di aver cacciato il miglior scienziato che l'Italia abbia avuto nel dopoguerra.

V E R G O G N A

Scientificamente Saluti

Luca Bianchi 13.01.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

STEFANO MONTANARI
STAMATTINA E' STATO OSPITE A RADIO RADIO
CHE DIRE E' STATO GRANDE, GRANDE ED ANCORA GRANDE

frasi significative:
"la scienza non la si può mettere ai voti"

alla osservazione "xxxxx yyyyyy ha affermato che il problema principale è il traffico e le automobili, gli inceneritori sono un problema secondario"

Stefano Montanari ha replicato:
"le affermazioni vanno supportate da studi scientifici e tali studi dimostrano che ci sono città in cui le nanopolveri prodotte dall'inceneritore della zona sono pari a 17 volte quelle prodotte dalle auto circolanti nella stessa area"

ha aggiunto"senza supporto di studi scientifici si fanno solo chiacchere da bar"

Altri concetti espressi:
"tutto si modifica nulla si distrugge",

cioè bruciando non scompare un bel nulla, anzi oltre al materiale che immettiamo nel bruciatore si trasforma anche l'ossigeno libero nell'atmosfera che quindi si combina col materiale originario dando luogo ad una massa doppia, rispetto a quella di partenza, di sostanze tossiche e molto spesso cancerogene.

ALTRA NOTIZIA IMPORTANTE CHE HA DATO PER CAPIRE COME LA COSA E' REGOLATA NEL MONDO:
"STATI UNITI: SU 22 NUOVI INCENERITORI PROGRAMMATI NE SONO STATI BLOCCATI BEN 17, E SU QUEI 5 COSTRUITI PENDE UNA SENTENZA FEDERALE"

Si è espresso anche sul fermo della auto:
affermando che si bloccano le auto diesel che producono le polveri grossolane PM10, mentre si lasciano circolare le nuove diesel con filtro Antiparticolato, che ogni 500 km percorsi fanno un'operazione di pulizia dei filtri trasformando le polveri PM10 accumulate in nanopolveri 10 volte più fini quindi capaci di penetrare nel nucleo delle cellule umane, che non vengono rilevate dagli strumenti classici, ma che lui ha ben rilevato ed individuato con certezza in quanto vi è presente una sostanza rilasciata dai filtri antiparticolato.

STEFANO GRAZIE DI ESISTERE

Cliccando sul mio nome trattato di Stefano Montanari su Inceneritori e Nanopatologie


Non manca ancora molto, forza e coraggio!!
Per chi volesse ascoltare le parole di Montanari c'è questo video:

http://video.google.it/videoplay?docid=-2816267117247210888&q=montanari+stefano

Tiziano Tassi Commentatore certificato 11.01.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Io sono nuovo... da anni seguo gli spettacoli ma solo ora ho superato la pigrizia e mi sono iscritto, guardando date di domande e risposte e battute varie sto facendo fatica a capire a che punto sia questa iniziativa riguardante il microscopio.

Ad ogni modo appoggio chi chiede che si evitino certi battibecchi... non aiuta uno nuovo ad esempio a capire granchè da questa discussione

Fabrizio R. Commentatore certificato 11.01.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

La dott. (?) Sammartino, se non lo ha ancora capito, non ha più parola in questo blog dal punto di vista morale
Vuole continuare a dire la sua?
Chiudiamolo questo blog, allora!!!
ELIJAH

ARMANDO PETRON 10.01.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Beh... i media non parlano di queste indecenze....ora per fare la spesa la controllo prima un paio di volte confrontandola con la lista degli alimenti a rischio... grazie beppe perchè dai una luce a questa italia sull'orlo del lastrico.

Emanuele Morandotti 08.01.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Avv. Marina Bortolani,
I gruppo di esperti che doveva valutare i miei dubbi sull'argomento di questo ed altri blogs ha finalmente finito il lavoro? Forse preferiscono darmi la risposta in pubblico piuttosto che in privato?

maria pia sammartino 08.01.07 20:59| 
 |
Rispondi al commento

IL SIG. DI STEFANO CHIEDE QUANTO MANCA ALLA FINE. SAREBBE BASTATO LEGGERE UN PAIO DI POST SOTTO.
LA STESSA COSA L'HANNO FATTA PER MESI GLI PSEUDOSCIENZIATI CHE CONTINUAVANO A FARE LE STESSE DOMANDE A MONTANARI DOPO CHE LUI AVEVA RISPOSTO 100 VOLTE.
QUI C'E' GENTE CHE HA UNA BOCCA GRANDE E DEGLI ORECCHI PICCOLI.

NICOLA BELVISO 07.01.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A che punto è arrivata la raccolta fondi per il microscopio a scansione?

Fabio Di Stefano 07.01.07 02:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio sig. Grillo, perché non fa un paio di spettacoli e dà l'incasso per il microscopio? Li aggiunga al suo giro. Lo ha già fatto lo scorso anno con lo spettacolo di Modena. Lo rifaccia. Chiudiamo questa raccolta che copre di vergogna le nostre istituzioni.

Beppe Angeletti 06.01.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
premetto che è la prima volta che scrivo nel tuo blog e questo a dire la verità mi emoziona in pochino, tu Grillo per me sei un mito, non morire mai!!!
Navigando in rete mi sono imbattuto nel sito del Dr. Fabrizio Duranti (non so forse lo conosci già), comunque guardando fra i suoi articoli ne ho notato uno molto interessante riguardante i "METALLI TOSSICI E TERAPIA CHELANTE", secondo me vale la pena discuterne in questo blog, che dici? L'articolo è questo: http://www.studio-duranti.it/documenti/tc.pdf
Esiste quindi un metodo diagnostico per valutare quanto siamo intossicati dai metalli pesanti degli inceneritori e una terapia per disintossicarsi?
Grazie di esistere Beppe.

Massimo Baldazzi 06.01.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine mancano 68.153 euro. Grazie a tutti.

Marina Bortolani 06.01.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

L'idrogeno è una chimera, ci sono ricercatori che non vogliono che si faccia ricerca sulla fusione fredda, intanto le aziende stanno brevettando...VOTA LA PETIZIONE PER SOSTENERE LA FUSIONE FREDDA!!!

http://www.progettomeg.it/fusione-fredda-petizione.htm

RESET!

alberto fiore 05.01.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

caro janov,

sono d'accordo nell'augurio di dire sempre
la verità (quella, almeno, che n coscienza ci sembra esserlo)
Sei sicuro che la sammartino segua questo
principio?

ELIJAH

ARMANDO PETRON 02.01.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo,ma allora perche'non destinare tutti gli stanziamenti(milioni e milioni di euro)all'esercito,per la ricerca?A cosa ci serve l'esercito formato da volontari e,pagati profumatamente,quando altri stati confinanti hanno l'atomica?Schiacciando quel maledettissimo bottone non servirebbero centinaia di eserciti a scongiurare l'estinzione.Finiamola,e guardiamo ad un futuro di pace,senza malattie,sconfiggere il cancro non e'impossibile,quello che mancano sono i soldi,i "cervelli"ci sono eccome.Se vogliamo ci possiamo riuscire!

Tiziano G. Commentatore certificato 02.01.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del Blog, tutti, anche quelli che scrivono e si rispondono e si commentano da soli, Buon Anno.
Io, essendo umano, sono uno solo; qualcun'altro è bino o trino o peggio ancora ...
Per una volta lasciamo andare i personaggi famosi (Einstein, Lavoisier, Archimende, Motanari, Grillo, Gatti), guardiamoci negli occhi e cerchiamo il modo per renderci migliori. Cogliamo l'occasione, tutti, seguendo l'esempio di M.P. Sammartino, per dire la VERITA'!
Io sono italiano, diversamente da come qualcuno sospettava, e non h fatto nulla per far credere il contrario; il nome? ma lo hanno capito tutti che non era il mio!
E poi?
Andiamo avanti, tutti, con coraggio!


Janov Pelorat 02.01.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

2006: In 57 milioni non ce l'abboamo fatta a mettere insieme 378.000 Euro. In compenso abbiamo riempito di quattrini petrolieri e piromani vari. La stampa ha taciuto la sentenza che ha condannato Enel per avere inquinato il Parco del Delta del Po, ma in compenso ha dato grande risalto al premio (farsesco perché autoattribuito) di cui si fregia l'inceneritore di Brescia. Il Ministro dell'Ambiente imbroglia pure Beppe Grillo e gli fa scivere che "la battaglia contro i CIP6 è stata vinta", quando invece le cose stanno peggio di prima.
In compenso, siamo campioni del mondo di calcio.
2007: da te aspettiamo nuovi miracoli.

Elio Sannazzaro 01.01.07 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Trovo che sia umiliante per noi, in quanto Italiani, non essere riusciti a raccogliere una somma miserabile (378.000 Euro) in quasi un anno. Si tratta del compenso di un attore così così per un film, di qualche mese di stipendio di manager che mandano in rovina le nostre imprese pubbliche, di spiccioli per i petrolieri che lucrano grazie a leggi illegali, di roba da nulla per un calciatore di serie A, e si potrebbe continuare per chissà quanto. Noi ci siamo persi a filosofeggiare su idiozie, a dibattere tra professori e presunti tali, ad ergerci ad esperti di tutto. Intanto, il nulla.
Spero che qualcuno di noi avrà argomento per meditare e per vergognarsi.

Alessandro Squarcia 31.12.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
per cortesia ti chiedo cortesemente di informarci su quanti soldi mancano all'obiettivo del microscopio.
Io ho dato il mio contributo, ma leggendo questa parte del blog, rimango disgustato dalla sua degenerazione: insulti, battibecchi personali... non se ne può più.
Se mancasse poco, aggiungici qualche soldo dall'incasso degli spettacoli e chiudiamo la raccolta, ma per carità, basta.
Appoggio le iniziative civili e i dibattiti anche animati, ma le risse no: non desidererei che questo blog scendesse al livello della spazzatura televisiva quotidiana (per cui è anche aumentato il canone!!!!).
Grazie per la tua attenzione

Francesco Bonini 31.12.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo per i casari, forse addirittura la soluzione dei problemi Parmalat, ma quei poveri studenti...

Franco Cozzolino 30.12.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Sì, però la nana ignorante è spiritosa ed è anche utile. Scrive dei raccontini che vengono usati per applicazioni lattiero-casearie, facendo venire il latte alle ginocchia.

Matteo Soli 30.12.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè tutti continuano ad offendersi vicendevolmente? Ho letto tutti i post e non ne ho mai scritto alcuno, perchè sono incompetente in materia. Quante persone in questo blog diventano esperti in materia pur occupandosi di altri campi dello scibile? Leggo commenti di tanti "paladini della ricerca" che appoggiano e difendono a spada tratta il Prof Montanari, perchè la SCIENZA tutta lo starebbe boicottando e poi sul blog si scagliano contro le voci fuori dal coro che spesso mi sembrano porre domande pertinenti ed in modo cortese.
Il problema del blog è che tutti partono dall'idea che i "termovalorizzatori" siano il male assoluto, ogni persona che li difende è un corrotto, ignorante, venduto etc. etc..
Io credo che i termovalorizzatori non siano LA SOLUZIONE MIGLIORE ma, e dico ma, in alcune zone (vedi Campania) non vedo altre soluzioni possibili. Beppe è molto bravo nel distruggere,meno nel proporre. Quando parlo di proposte parlo di cose reali e realizzabili in contesti complessi. Non può parlare di differenziata seria in Campania se la gente naviga nella rumenta. Preferisco non continuare nell'esporre le mie idee perchè su questo blog tuto c'è tranne che ascolto ed umiltà.

cordiali saluti

Nello De Rosa 28.12.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sammartino dice che non interverrà
più sul blog?
Non penso che ci sia qualcuno che passerà un brutto inizio dell'anno...
Persone come la Sammartino non sono utili ad una
discussione costruttiva e rispettosa delle
idee del prossimo
E' una specie di inquisitrice scientifica moderna

Elijah

ARMANDO PETRON 28.12.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Sosteniamo anche un'altro campo di ricerca imbavagliato. FIRMATE LA PETIZIONE PER SOSTENERE LA RICERCA SULLA FUSIONE FREDDA!
http://www.progettomeg.it/fusione-fredda-petizione.htm

RESET!

alberto fiore 28.12.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sostenuto l'AIRC con piccole quote annuali convinto che esse vengano utilizzate per gli scopi pubblicizzati.
Però il sospetto che ho sempre avuto sui grandi calderoni dove entrano fiumi di denaro ma non si sa bene come poi vengano utilizzati nella realtà si conferma cercando le informazioni delle vere notizie che solo la rete offre e che le sette sorelle invece tacciono (3 Rai, 3 Mediaset e quella del tronchetto).
Pertanto ho deciso che quest'anno darò il mio piccolo contributo ai ricercatori di Modena, perchè le Macine le adoravo anche io e chissà cosa c'ho dentro nel mio organismo che ora sta lavorando in silenzio...

Franco Tedeschi

Franco Tedeschi 28.12.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

@maria pia sammartino

cito:
"capisco perchè [Einstein] non ha superato la fama di Lavoisier! Ho fatto una ricerchina su Internet e mi sono subito fermata! Il pazzo parla di equivalenza tra massa ed energia! [...]“a lume di naso” mi sembra di capire che secondo lui quella cosa che esce da 2 buchi nel muro e noi acchiappiamo con una presa ha una massa! Non ho parole[...]!"


Cara sammartino, persone come lei dovrebbero avere un po' di pudore anche solo a starnutire in pubblico. Mi fa pena.

Iuri Fanti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.12.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

oooo finalmente ho adempiuto alle promesse fatte.

ho versato i miei 10 euro di contributo per il microscopio, non sono tanti ma io sono cocococo attualmente senza lavoro, quindi va bene!

su ragazzi versare versare eliminiamo almeno questo debito!

ciao

bruno anselmo Commentatore in marcia al V2day 28.12.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento

26-12-06 SEGUE
Ed ecco mio caro che la perseveranza paga, ho capito che sotto al SUO stupido cubetto di ghiaccio c’era un nanoArchimede che spingeva! Mi dirà che questa è un’illecita estrapolazione ma, mio caro, non possiamo certo perdere tempo e denaro a dimostrare una cosa così lampante! La storia della tossicità sulla quale il panel di scienziati ha educatamente sorvolato, te la spiego io e vedrai che il tempo mi darà ragione! Qualcuno insinua che il cervello del grande Beppe subisce gli effetti negativi delle nanoparticelle di Titanio! A parte il fatto che non ha capito che tale Titanio preferisce vene e fegato, lo stesso stupido ha fatto chissà quali calcoli per capire se l’effetto è reversibile o irreversibile e probabilmente voleva tirare fuori concetti quali “la dose”. Questo grande matematico non ha ancora capito che da 1 Kg di Arsenico mischiato con 0,8 Kg di altro, anche inerte, ed acqua quanto basta a 2 Kg, si ottengono 2 Kg di sostanze forse più tossiche di quel chilo di Arsenico iniziale (mi sono mantenuta sul generico ma mi pare chiaro che quell’imbec…. è LEI!). L’ultimo appunto è su Einstein, capisco perchè non ha superato la fama di Lavoisier! Ho fatto una ricerchina su Internet e mi sono subito fermata! Il pazzo parla di equivalenza tra massa ed energia! Cercherò per curiosità di approfondire cercando di trovare i percorsi cervellotici del tipo, ma “a lume di naso” mi sembra di capire che secondo lui quella cosa che esce da 2 buchi nel muro e noi acchiappiamo con una presa ha una massa! Non ho parole (senza riferimento all’omonimo frequentatore del blog)!
Adesso che finalmente ho detto la mia VERA (la smetta con questa storia della moltiplicazione delle verità!) opinione, mi posso ritirare anche perchè, non solo non mi vorranno più sul blog, ma mi chiederanno indietro i 10 Euro a commento (spero che quello spezzettatato valga 1) che mi hanno pagato. Buone Feste MIO CARO! Sinceri auguri a chi condivide, e adesso finalmente lo sa, la mia opinione

mariapia sammartino 27.12.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pierino,
in attesa che compaia la seconda parte del mio messaggio, scrivo a te.
Spero che adesso che sai mi toglierai dalla lista di chi deve finire nell'inceneritore! Siccome e' Natale, salva anche quel povero imbec…. di Pelorat!
Hai almeno altri 2 buoni motivi per farlo:
1 - Non vorrai rischiare di essere comparato con certi tedeschi!
2 - Pensa al danno che faresti traformando tale massa di malvagita' in tante nanoparticelle!
Buon Natale mio caro

mariapia sammartino 27.12.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a quota - 73.905 euro. Grazie a tutti, e se a qualcuno per Natale venisse in mente di fare una piccola donazione...

Marina Bortolani 18.12.06 09:29
---------------------------------------------

Quindi sono stati raccolti fino al 18.12.06 304.095 €. ;o)

Tiziano Tassi Commentatore certificato 27.12.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

ok... quanto manca ???

paolo borghese 26.12.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL SITO DI LIBERO. NON HO PAROLE E VE LA GIRO COSÌ COME L'HO TROVATA
BUON NATALE?...
ECCO QUI LE PERLE DEL GOVERNO, CIAO, ROBERTO

Notizia del 24 dicembre 2006 - 15:20


Niente soldi ai militari contaminati dall'uranio


Sparito nella Finanziaria lo stanziamento di 15 milioni di euro per i soldati infermi. Intanto un parlamentare propone che i giovani dai 18 ai 32 anni versino volontariamente i contributi all'Inps


Quei ragazzi contaminati dall'uranio

di Sostenibile.blogosfere.it

La Finanziaria è legge, e con essa la "sanatoria" sui reati contabili. Abbiamo dedicato diversi approfondimenti ad alcune delle peggiori norme contenute nella Finanziaria 2007. Oggi, un piccolo spazio per segnalare una misura che avrebbe potuto essere nella Finanziaria, ma che invece non ci sarà.

Un emendamento dei Verdi prevedeva lo stanziamento di 15 milioni di euro (un'inezia nell'ambito di una Finanziaria) quei "militari italiani che abbiano contratto infermità a causa di contaminazione da armi e munizioni contenenti uranio, alle polveri sottili e alle radiazioni ionizzanti".

Molti altri ragazzi che hanno prestato servizio nei Balcani, ora sono sotto pesanti cure mediche. Altri sono morti a causa dell'uranio impoverito, e sono in corsoi processi per il risarcimento del danno intentati dai familiari delle vittime.

Nella Finanziaria approvata dal Parlamento, l'emendamento risulta stravolto, il finanziamento è ridotto a 10 milioni ed il riferimento all'uranio impoverito del tutto scomparso.

Eppure, su quell'emendamento sembravano tutti d'accordo, tanto che ora, il senatore DS senatore Forcieri che era stato tra i piu' convinti sostenitori dell'emendamento, dichiara che forse c'è stato "un errore di trascrizione".

Insomma, ancora una volta pare che un fantasmino si sia impossessato degli atti parlamentari, stravolgendone il testo, all'insaputa di chi poi lo ha votato.

Roberto Pirani 25.12.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

CARO BABBO NATALE, IO SARO' BUONISSIMO, MA TU FAI CHE LA SAMMARTINO VADA A ROMPERE LE B... IN UN ALTRO BLOG.

GIANNI FERONE 25.12.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Dicono che a Natale siamo tutti più buoni...beh, io ho deciso di risparmiare qualcosa sui regali e di fare una piccola donazione per il microscopio elettronico...fatelo anche voi, è un regalo per tutti gli Italiani. Auguri!

Cesare Fusari 24.12.06 22:19| 
 |
Rispondi al commento

come annarita ho scritto, provo di nuovo con il mio nome, prima o poi forse ci sarà il CONTINUA

maria pia sammartino 24.12.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dott. Santini,
a me i conti non tornano.
La differenza fra me e lei è che lei è medico ed io no, sono solo un chimico, e non è da poco parlare da due punti di vista così differenti.
Ma oltre che chimico sono anche curioso, leggo, mi documento, o almeno ci provo, cerco di capire e di mettere in fila le notizie alla ricerca, speso vana, della verità.
E sa perché i conti non tornano?
Ho letto la sezione "chi siamo" del sito di Nonodiagnostics. La storia inizia con un paziente malato al fegato e strane febbri, a cui furono trovate per caso nanoparticelle ceramiche appunto nel fegato; le indagini ricondussero l'origine ad una protesi o capsula dentaria che fu rimossa ed il paziente guarì.
Certo, molte delle grandi scoperte avvengono per caso.

A valle di questo fatto furono presi drastici rimedi:
tutti i "media" dettero ampio risalto alla cosa; si crearono comitati medico-scientifici a tutele della salute pubblica contro i danni da tali materiali; la OMS invitò, con un comunicato ufficiale, tutte le persone portatrici di protesi o capsule o otturazioni dentarie a liberarsi di tali artefatti; a dentisti ed odontoiatri fu lasciato il permesso di praticare solo estrazioni dentarie e cure stomatologiche.
Sto scriveno il falso?
Sì, ha ragione, mi sono sbagliato ancora ... quest'ultima parte devo averla vista in qualche film di fantascienza!

Janov Pelorat 22.12.06 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pelorat,
Considerato che amo la satira almeno quanto te, permettimi di fornire, rispondendoti, un po’ di materiale al nostro caro Pierino che ci fa tante bue; certo non e’ Grillo ma non possiamo pretendere che il grande Beppe partecipi al blog “gratis”!
Mio caro, cos’e’ questo brutto termine “osare”, naturalmente puoi! anzi mi fa molto piacere avere una corrispondenza privata con te!; non e’ che poi comunque ti allarghi e cominci a chiedermi l’autografo? Non sono ANCORA abbastanza famosa ma la mia mail la trovi facilmente! non per niente ho usato il mio vero nome!
Per chi intende usare la mia mail per messaggini da “squadra avversaria” avverto che ho un folder “Junk or Suspicious Mail” e un software abbastanza efficiente che lo usa; siccome sono molto curiosa e spero sempre di beccare qualche vera risposta satirica leggerei comunque tali eventuali commenti durante la ricreazione alternando la cosa alla partecipazione al blog.
E vai Pierino! Cerca pero’ di non essere “troppo scontato”

maria pia sammartino 21.12.06 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Casadio,
Io non sono un professore universitario ma forse perchè ho la coda di paglia penso di essere stata messa nel gruppo di quelli che hanno un sacco di tempo da perdere contrariamente a te che invece puoi buttare un occhio sul blog solo ogni 10 giorni. Devo purtroppo dirti (se naturalmente non lo sai già) che, puoi anche trovarlo scandaloso, un professore universitario non ha cartellino e le ore di lavoro dovute sono veramente ridicole; per i ricercatori (come me) vale la stessa cosa e le ore sono 320/anno. Lo trovo anch’io un po’ scandaloso e in effetti passo almeno 8 ore al giorno per 5 giorni a settimana al lavoro (interessante proseguimento della mia biografia?). Ho deciso di utilizzare la mia pausa “ricreazione” e qualche tempo morto partecipando al blog; se pensi che ciò non mi tocchi fammelo sapere (aspetto la risposta fra 10 giorni). A giustificazione della ridicolaggine dell’orario imposto le posso comunque dire che le analoghe figure professionali impiegate nelle industrie private trovano ridicoli i nostri stipendi!
Posso capire la sua rabbia per la situazione che di fatto vive nella sua citta’; non so di cosa si occupi (e non sono affari miei), e se frequenta il blog per capirne di più o ha già capito in quale squadra (visto che fan richiama cattivi pensieri!) stare ma leggere o meglio “sentir dire da un balcone”:
“Si mediti, poi, anche sul fatto che l'incenerimento comporta il mancato riciclaggio di materiali come plastiche, carta e legno …” Ma cosa pretende il Montanari? Un inceneritore intelligente che faccia quello che dovremmo fare noi cioè il riciclaggio? La frase successiva dell’articolo è molto oscura e fa pensare a un non riciclaggio per aumentare il ?rendimento? dell’inceneritore? Ho sentito anch’io girare storielle sul fatto che il riciclo è finto e viene invece rimescolato tutto. Spero non sia vero e in ogni caso è sempre educativo insegnare ai figli a fare la raccolta differenziata perchè da grandi magari non faranno simili porcate.

mariapia sammartino 21.12.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dr Giorgio Montanari,
Voglio interpretare il suo modo di appellarmi alla Pelorat. Mi sembra di capire che Lei non rivendica legami con il piu’ famoso Stefano Montanari e cio’ mi spiace perche’ speravo in un lento avvicinamento dell’illustre ai comuni bloggers. Mi sembrava anche che la sua facilita’ a togliere i titoli di studio fosse pari a quella del Dr Stefano di equiparare la sua Laurea in Farmacia a quella in Medicina nonche’ a sentirsi pressoche’ onniscente. Come gia’ detto, la vantata scoperta e’ un’estrapolazione, non ancora dimostrata, di una vera scoperta fatta da altri; posso concordare o meno sulla necessita’ di ulteriori studi ma non capisco perche’ la colpa deve essere della Macina del Mulino Bianco e perche’ si debba diffondere una tale notizia senza averla dimostrata. Per quanto riguarda i miei strafalcioni ho gia’ fatto ammenda con il Dr Santini dimostrando, mi pare, che quando sbaglio lo ammetto. Per quanto riguarda la serieta’ del mio lavoro ed il suggerimento su come spendere il mio tempo le rispondero’ alla Montanari (Stefano naturalmente): questi sono fatti miei. Buone Feste

maria pia sammartino 21.12.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Dr Santini
Come dice il buon Pelorat, se in tanti non avete capito mi sono spiegata male. Il conticino da terza media è giusto se parliamo di 1 particella che, tipo taglio della torta, viene divisa in parti più piccole e quindi di stessa densità, nel contesto del discorso è comunque un pochino stonata perchè ciò che viene pesato (PM10) non è omogeneo dal punto di vista della densità ma non lo sarebbe neanche il PM2.5 ed il PM1; probabilmente per questo vogliono guardare le singole molecole al SEM/EDS ma non mi pare l’abbiano ancora fatto. Ciò che forse il Montanari vorrebbe dire è che, a parità di materiale, il danno puramente fisico aumenta al diminuire della dimensione e il volume non va bene comunque (vedi problema amianto anche non nano, ma a quanto pare solo le nanosferiche fanno danno. Il danno di tipo chimico dipende invece dalla tossicità intrinseca del materiale e dalla dimensione ma questa volta correlata alla superficie e quindi .. Perchè mi disturba tirare fuori Lavoisier? La definizione è giusta (conservazione della massa) ma se un materiale di densità x reagisce con uno di densità y, che densità avrà il/i prodotto/i di reazione? Perchè il Montanari mischia il Lavoisier con i calcoletti sui volumi? Ho effettivamente sbagliato la frase sull’acqua distillata a 4 ºC; in quel contesto, il fatto che l’unico caso in cui si possono scambiare (cosa che forse ho sospettato mentre scrivevo), nelle giuste unità di misura, massa e volume non è pertinente e, soprattutto, Lavoisier non va disturbato neanche in questo caso perchè la suddivisione meccanica di una particella non è una reazione chimica! Considerata la passione del Montanari per i metalli forse potrebbe ritornare alla “teoria del flogisto”!
In ogni caso può denunciare la mia ignoranza direttamente al Preside della Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Roma “La Sapienza” ed al relativo Rettore perchè, contrariamente a me, non credo abbiano tempo di divertirsi sul blog.

maria pia sammartino 21.12.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

E' importante il futuro dei nostri figli?
Pensiamo che valga almeno 10 euro?

Se pensiamo di si, allora, per Natale regaliamo 10 euro ai nostri figli, inviandoli per l'acquisto del microscopio, che servira' a tutelare il loro futuro contro i veleni invisibili di cui politici e industriali ci stanno inondando!

Donate donate donate; anche chi ha gia' donato, come me, ogni tanto faccia un giro qui sul blog e, se serve, aggiunga ancora qualche euro!
Ciao a tutti

Cristian Buselli 21.12.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao mi chiamo Tassinari Alessandro, qualche mese fa dopo aver visto lo spettacolo di Beppe Grillo a Riccione avevo scritto per descrivere una mi situazione personale, forse causata delle microparticelle. Abito in un piccolo paesino della provincia di Ravenna che si chiama Piangipane nel quale vogliono costruire una nuova centrale per lo smaltimento rifiuti.
Mi sembra una cosa allucinante costruire un nuovo mostro nelle vicivanze di più paesi.
Voi siete ha conoscienza di qualcosa?
Ciao Tassinari Alessandro

tassinari alessandro 21.12.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato per il preside di facoltà e il rettore dell'università della dottoressa Sammartino:
Leggete ciò che la vostra docente scrive e vi accorgerete di che insegnante disponete. Ad un certo punto arriva addirittura a dire che la legge della conservazione della massa vale solo per l'acqua distillata alla condizione di 4°C. Questa è una perlina fra le tante.
Io non so di quale università si tratti, ma mi auguro vivamente che, ammesso che una università simile esista, qualcuno abbia il buon senso di controllare la qualità dell'insegnamento.
Questo al di là di tutte le insensatezze al riguardo delle polveri, un argomento di cui la dottoressa Sammartino scrive senza cognizione di causa.
Nemmeno io sono un esperto, ma, da medico, ho tentato di informarmi e con quella teoria tanti conti mi tornano.
Forse un minimo di autocensura sarebbe auspicabile.

Dott. Carlo Santini

Carlo Santini 21.12.06 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che bisogna eliminare gli inceneritori se non vogliamo andare tutti all'altro mondo...

Andrea Colelli 21.12.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pelorat,
GRAZIE! Finalmente una risposta scientifica e soprattutto una giustissima correzione a quanto dico! Posso comunque tentare di giustificarmi dicendo che, dal contesto del discorso, avevo escluso che si stesse parlando di particelle gassose. Ad esempio nella seguente frase alla quale seguiva quella citata nella mia precedente mail e dove “poveri” e’ sicuramente polveri, ho messo in relazione la parola “pesate” all’attuale metodo gravimetrico utilizzato per l’analisi del particellato (solido). Anche la relazione degli effetti sulla salute mi ha fuorviato perche’ loro trovano particelle (penso solide) negli organi tumorali che associano a particelle (penso solide) che trovano negli alimenti.
“E per avere un'idea degli effetti sulla salute di queste POVERI occorre che le particelle siano non PESATE ma classificate per dimensione e contate. Dal punto …” A proposito poi del "contate" il Montanari ha snobbato chi diceva di avere una strumentazione per contare "quante particelle di un determinato diametro"
Per quanto riguarda la tua giusta osservazione sulla maggior importanza del fattore “tossicita’”, a quanto pare siamo in sintonia perche’ qualche giorno fa ho scritto a Grillo (ho poche speranze che la riceva tra le tante) dicendo fra l’altro che probabilmente Montanari diventera’ famoso per aver dimostrato il principio della “MOLTIPLICAZIONE DELLA TOSSICITA’”, ho anche parlato di tutte le altre cose che dici compreso Einstein, ma questi aspetti mi avevano colpito sentendo e leggendo il racconto ed i calcoli fantascientifici che faceva per l’inceneritore. Grazie ancora, fosse arrivato finalmente il momento in cui qualcun altro, magari l’interessato, cominci a rispondere un po’ piu’ seriamente anzi "a rispondere".

maria pia sammartino 20.12.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capito su questo blog circa ogni 10 giorni e ci trovo sempre un sacco di chiacchiere. Mi pare che ci siano troppe persone che hanno tempo da perdere, specialmente professori di università che sarebbe meglio facessero cose più utili a meno che non gli restino che le chiacchiere. Secondo me sarebbe meglio parlare meno e fare più fatti. Qui in Romagna ci stanno sporcando dappertutto e ci raccontano che il fumo e la polvere non fanno male. Però qui la gente si ammala di cancro e ci muoiono le coltivazioni. Allora è meglio che i professori aprano gli occhi anche loro.

Daniele Casadio 20.12.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti i bloggers che si interessano di Ricerca. Vi invito a visitare questo sito dell'Associazione FREEnergy:

http://freenergy.uniroma2.it/

Si parla di SOLARE ORGANICO. Penso che abbia a che fare con il fotovoltaico. Visitatelo perché è interessantissimo. Ci sono dei filmati che si possono scaricare. Viene spiegato come si costruisce una cella solare organica.

Per i video digitare:

http://freenergy.uniroma2.it/index.php?option=com_content&task=view&id=14&Itemid=28


Daniele Russo 20.12.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento!
Ho liberato pierino dall'angoscia di pagare il mio stipendio con le sue tasse.

Mi sembra che Pierino faccia un po' di confusione fra i suoi interlocutori e, nella sua confusione, spari nel mucchio.
Non so quanto possa conoscere di chimica, fisica e biologia, ma da quel che scrive appare solo quello che non sa.
E qualcos'altro non sa, ancora: riconoscere ed apprezzar la satira.
Qualcuno ebbe a dirmi che per andar sulla luna non bisogna scomodare Einstein, basta Newton ... ma se non ci si ricorda di chiedere qualche consiglio ad Einstein, sulla luna, solo con Newton, ci si arriva bruciati!

Janov Pelorat 20.12.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Montanari
Senza polemiche: se presumo che un leone non sia innocuo lo faccio sulla base di una storia consolidata che me lo fa considerare tale, quindi armo il fucile ma prima di sparare gli do la possibilità di dimostrare che non ce l'ha con me ...
E' molto corretto che Lei parli di indizi e di dubbi, ed approvo il principio di precauzione.
Sono anche in perfetto accordo che per suscitare la giusta sensibilità a volte siano necessari messaggi "FORTI" e non sussurrati ... un po' come la differenza fra Rivoluzione e Guerriglia: la prima è dirompente, cambia le cose istantaneamente, crea consensi molto ampi e poi giustifica con i fatti, a volte a posteriori, la sua validità; la seconda può anche portare, se sfocia nel terrorismo, al discredito ad alla censura di chi la pratica.
Non voglio giudicare quanta parte dell'una e dell'altra siano fra gli elementi di queste vicende di cui discorriamo, e non sono un ricercatore; per cui lascio fare entrambe le cose (giudizio e ricerca) a chi è preposto a farle.
Quello che a mio avviso "stona" (non critica ma sensazione) è il tono che assume la discussione, fomentato da fan ad antifan troppo spesso eccessivamente accalorati ... quasi a far pensare che fan ... sia solo l'abbreviazione di altro appelletivo, nel suo significato più basso.
Ma trovo fin giusto anche tutto questo, se condotto dal palco di uno spettacolo che sia capace di mescolare satira, politica e verità, e le trasmetta con quel pizzico di comica e disincantata tristezza.
E devo dire, e lo faccio con piacere, BRAVO BEPPE!
Non ritengo, però, che il rischio di calcar la stessa strada possa e debba esser corso, con gli stessi mezzi, da chi faccia ricerca scientifica.

A Pierino:
non ti angustiare, io non sono fra quelli che vivono delle tasse pagate dai cittadini onesti.

A bi emme:
GRAZIE!

Janov Pelorat 20.12.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, poco fa ho firmato una petizione a favore della FUSIONE A FREDDO al seguente link:

http://www.ecoage.it/info/petizione-fusione-fredda.php

Spero di avere fatto una giusta scelta. Però lo credo. Ma che fine hanno fatto gli scopritori di questa nuova o vecchia fonte energetica dalla fusione a freddo?

Volevo sapere se esiste un conto corrente postale, al fine di fare un'offerta a Natale per il microscopio della dott.ssa Gatti e del dott. Montanari.

Daniele Russo 20.12.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Guardando il DVD Scienza in piazza, avevo ritenuto giusti i conti fatti dal Dr Montanari a proposito delle dimensioni delle particelle, non capivo pero’ il collegamento con l’amato Lavoisier che parla di conservazione della massa mentre il calcolo e’ giusto se parliamo di volumi.
Poi ho letto l’articolo INCENERITORI E NANOPATOLOGIE (Stefano Montanari – Direttore Scientifico del laboratorio Nanodiagnostics) http://www.informationguerrilla.org/rd.php/www.nanodiagnostics.it/Caso.aspx?ID=12 e ho trovato
“Dal punto di vista pratico, la MASSA di una particella da 10 micron CORRISPONDE a quella di 64 particelle da 2,5 micron, oppure di 1.000 da un micron, oppure, ancora, a quella di 1.000.000 di particelle da 0,1 micron”.
A questo punto ovviamente trovo giusto il collegamento con Lavoisier ma, se non sbaglio, il conto torna solo se consideriamo acqua distillata alla temperatura di 4 ºC.
Se qualcuno mi potesse aiutare a capire qual’e’ il mio errore sarebbe giustamente ringraziato.

maria pia sammartino 20.12.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono Alessandro Tassinari avevo scritto conque sei mesi fà per descrivere una mia situazione personale forse causata delle mecroparticelle. Abito in un piccolo paese della provincia di Ravenna che si chiama Piangipane nel quale vogliono costruire una nuova cetrale per smaltimento rifuiti.
Sappiamo tutti che la città di Ravenna smaltisce anche rifiuti che non appartengono alla propia città.
Sarà difficile non impedire la costruzione di questo nuovo mostro, però non è detta l'ltima parola!!!!
Durante lo spettacolo di Beppe Grillo a Rimini dove è intervenuto anche lei personalmente ho sentito dire che grazie al vostro intervento la costruzione di questo sciempio non è avvenuta.
Grazie per la collaborazione
Ciao Tassinari Alessandro

tassinari alessandro 20.12.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi intrometto adesso anche se un po' tardi perchè largomento mi tocca profondamente. sono molto sensibile a ciò che pè diventata la nuova biologia e l'aiuto dalla fisica quantistica. Se dalle aqiende farmaceutiche e dalle autorità è stato confermato che esiste movimento energetico nel nostro corpo a partire da molecole minime, perchè allora le aziende farmacologiche non investono su risoluzioni in questa linea ma continuano, per es., su farmaci invasivi e di concetti superati come attacchiamo tutte le cellule per ammazzare quelle cancerogene... le cellule cancerogene hanno una frequenza energetica - a quanto dicono i biologi più aggressivi - diversa da quelle sane, perchè non troviamo apparecchi che distruggono solo quelle? come fanno con i calcoli nei reni, lì si che si trovano macchine che individuano la frequenza energetica del calcolo...

ciao
Debora

Debora Conti 19.12.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Petron
Ho provato piu’ volte a inviare una risposta alla tua di ieri ma, nonostante da un attento controllo non risultino frasi per me censurabili, tale risposta non compare. La mia risposta ad Elisa Chiari invece e’ andata quindi questo e’ praticamente un test

maria pia sammartino 19.12.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

CARI SAMMARTINO E ACCOLITI
LA VERITA', ANCHE SE CRUDA, E' SEMPRE MEGLIO
DEL PIETISMO CHE SUSCITATE CON IN VOSTRI COMMENTI FALSO-PURITANI
IMMAGINI CI HANNO FATTO CAPIRE LE ATROCITA' DEL NOSTRO TEMPO (VEDI OLOCAUSTO, ALTRIMENTI NEGATO) E SIAMO GRATI A QUELLE IMMAGINI PER AVERCI FATTO CAPIRE QUALCHE VOLTA DOVE SIAMO POTUTI ARRIVARE GRAZIE (?) AI NOSTRI PUNTI DI VISTA ESTREMI
FATE AMMENDA, E CERCATE DI COMPRENDERE CHE GLI
ARGOMENTI DICUI PARLIAMO LEDONO LE NOSTRE VITE AL PUNTO DI PERDERLE, E QUINDI QUESTE IMMAGINI, QUESTE PAROLE, SERVONO PER COMPRENDERE A CHE PUNTO SIAMO DELLA STORIA UMANA...
SERVONO, E SIATENE CERTI, ANCHE A VOI
ELIJAH

ARMANDO PETRON 19.12.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a Tiziano ed a Elisa che si chiedono “se le deformazioni sono dovute alle nanoparticelle, perchè non mostrarle?” oppure dicono che sia colpevole affermare “senza addurre alcuna prova a giustificazione”.
Molti si pongono queste domande e trovano risposte diverse:
La presentazione della dott.ssa Gatti, reperibile a www.pinche.hvdgm.nl/resource/pdf/brussels/25th/16-00_am_gatti.pdf e relativa a CHILD HEALTH AND THE ENVIRONMENT, parla e mostra la sindrome di Neu-Laxova. La dott.ssa Gatti afferma: CAUSE: Familial (runs in families), but only if both parents carry the abnormal gene. Seguono immagini di nanoparticelle, ma la causa della sindrome non viene riformulata.
Così è su questo sito creato nell’ambito di un progetto europeo, così è altrettanto sul sito dell’ARPA, così è sul video della conferenza del dott. Montanari scaricabile su Arcoiris. Così è stato alla conferenza di Ferrara alla quale ho partecipato. Anzi la foto delle malformazioni viene mostrata e repentinamente tolta “ per risparmiarci”. Ognuno può immaginare la sensazione prodotta sui presenti.

Elisa “crede che mostrare i feti deformi sia un dovere”. Io invece ritengo che questi argomenti meritino rispetto e non debbano essere esibiti per suscitare emozioni e dare maggiore enfasi alle proprie ricerche scientifiche che trattano di altro, o che non sono ancora giunti alla prova. Sono comportamenti e affermazioni senza pietà. E non mi riferisco alla pietà, infastidita, che il dott. Montanari prova solamente nei confronti di chi lo critica.

Matteo Ferroni 19.12.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Cara Elisa Chiari,
Non riesco a capire “in italiano” cosa significa “provo vergogna per le parole di …”, probabilmente intendi dire che ti compiaci nel dissentire con una invidiosa come me!
Per quanto riguarda le prove che chiedi, visto che al momento potrebbero essere pure illazioni, ho esposto i fatti (per me oggettivi) che portano alla mia maligna ipotesi personalmente a chi ritengo debba verificarli. Hai ragione a dire che non dovrei pubblicamente insinuare dubbi senza avere le prove, ma mi sono sentita non eccessivamente scorretta a farlo su questo blog dove, analogamente ad altri sullo stesso argomento, , SECONDO ME, si danno notizie certe senza alcuna vera prova (cio’ mi sembra risulti chiaro da tutti i miei precedenti commenti).
Per quanto riguarda la tua opinione sul fatto di mostrare feti malformati e quant’altro, non la condivido ma la posso anche rispettare, purtroppo come gia’ detto piu’ di una volta, pare comunque che cio’ non sia molto corretto da un punto di vista legale.

maria pia sammartino 19.12.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Montanari, grazie per la sua pazienza e la forza che continua a mettere nella sua attività. Provo vergogna per le parole della dott.ssa Sammartino e per le illazioni che fa sugli scopi della raccolta senza addurre alcuna prova a giustificazione se non la sua evidente invidia. Credo che mostrare i feti deformi sia un dovere. Chi commette i crimini di inquinamento deve sapere che cosa comportano e non vedere è una forma di viltà e di ipocrisia. La aspettiamo a Brescia.

elisa chiari 19.12.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che la DOtt.ssa (?) Sammartino
abbia perso il suo abituale aplomb
Qualche problema ad accettare il
contraddittorio?
L'importanza di esprimersi in maniera civile e
non aggressiva, anche quando non si è d'accordo con il prossimo, è fondamentale al fine di
un corretto scambio di opinioni
Se non si ha questa capacità, tipica delle
persone equilibrate e sagge, penso convenga
evitare interventi (come l'ultimo) che lasciano
un pò di amaro in bocca
elijah

ARMANDO PETRON 18.12.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Egr Avv Bortolani
Perche' non dice al novello Colombo che, prendendo spunto dal suo predecessore, potrebbe farsi finanziare dai numerosi Lords e Imperatori che lo apprezzano? Aspetto ancora il suo imparziale giudizio!

maria pia sammartino 18.12.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a quota - 73.905 euro. Grazie a tutti, e se a qualcuno per Natale venisse in mente di fare una piccola donazione...

Marina Bortolani 18.12.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondendo a non ho parole 15.12.06 20:58

Ho assistito a 5 conferenze del dottor Montanari, e l'unica foto di malformazioni che ci è stata mostrata è quella dell'agnello con le orecchie al posto degli occhi.
Nonostante questo, se le deformazioni sono dovute alle nanoparticelle, perchè non mostrarle nei documenti sul sito dell'arpa (che non sono certo una piazza)?

Tiziano Tassi Commentatore certificato 16.12.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo e Mitico sig.Beppe Grillo
forse noi itaGliani abbiamo bisogno di un nuovo
sistema politico,di tutela al cittadino e al territorio.......belin,se,come d'altronde ci pare evidente,sono personaggi comici,satirici etc.come Lei,ad evidenziarci tutte le malefatte delle grandi industrie,degli organi d'informazione,delle societa'ke organizzano raccolti di fondi a beneficio di non si sa chi,malefatte di chi "giuoca",purtoppo,con la salute dell'ignaro cittadino,...mentre chi invece dovrebbe difenderci,tutelarci,proteggerci e agevolarci nel quotidiano della nostra vita,ossia i nostri POLITICI e conseguenti MINISTRI,che noi mandiamo al potere cada quincquennio,usano il potere,da noi datogli,per arricchirsi in varie maniere,mai legali ovviamente,sempre sulla nostra pelle;..partecipando a trasmissioni televisive solo con lo scopo di sparare BELINATE,e farci ridere x la loro ignoranza,a volte lessicale,molte piu' volte totale,tanto che piu' ke ignoranza la chiamerei imbecillita',chiedendo scusa alla categoria ovviamente,politici,che come tu mitico Beppe ci hai dimostrato,hanno pendenze penali,condannati pure in cassazione,politici che,come un'altra apprezzata trasmissine televisiva come "le iene" ci ha fatto vedere,storditi dalle droghe come adolescenti dopo un rave-party,politici che usano la democrazia come scudo a difesa dei LORO diritti,insomma politici ridicoli,potremmo tentare un cambio radicale,dalle radici,ossia dal voto...e cioe' porre nella lista dei candidati dei vari partiti una schiera di personaggi comici,mentre i politici li utlizzerei come comici in trsmissioni televisive,a stipendio base claramente...........perche'?perche' solo con personaggi del mondo dello spettacolo satirico,come sei Tu,caro Beppe,noi cittadini avremo la informazione piu' chiara,veritiera e a nostra difesa,con qulche sana risata,che non guasta mai.....cosi' alle prossime elezioni,non votate il NANO,non votate il MORTADELLA,ma un solo nome:
GRILLO for president

anteo gagliardi 15.12.06 17:56|