Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le teste di cuoio


teste di cuoio.jpg

Il settore italiano della produzione di supporti multimediali sta fallendo.
Il primo polo produttivo europeo di supporti ottici, la Computer Support Italcard (250 dipendenti), cessa ogni attività in Italia.

L’intero merito della chiusura va attribuito al decreto legge 68/2003 in materia di diritto d'autore e copia privata.
Il decreto dell’equo compenso, partorito dalla mente diabolica di Urbani, prevede una tassa a priori sull’utilizzo illecito dei cd e dei dvd per eventuali copie pirata di brani.
E’una tassa alla fonte in base alla presunzione di reato.
La tassa sul reato a prescindere è superiore ai prezzi all’ingrosso e ha determinato aumenti del 60%.
Gli italiani hanno adottato due misure contro la legge Urbani:
- le aziende hanno comprato all’estero i supporti alla metà del prezzo
- i privati hanno comprato solo lo stretto necessario.

Urbani è un “si global”, ha aiutato la produzione estera e affossato quella italiana.
Ma dove lo hanno trovato, in qualche incubo? Lui come Gasparri con il digitale terrestre, come Tremonti con il disastro dei conti pubblici, come Alemanno con la chiusura degli zuccherifici (77.000 posti di lavoro), come Lunardi con le Grandi Opere.
Bèlin, questi più che una squadra di governo, sono dei geni del male. Sono un’arma letale in grado di mettere in ginocchio qualunque Paese.
Vere e proprie teste di cuoio. Cuoio, non c..o.

Ps: Le televisioni tedesca, svedese, inglese e svizzera stanno pedinandomi passo passo durante la tournèe. L’unico ente italiano che vuole riprendermi è la Digos.

4 Mar 2006, 18:42 | Scrivi | Commenti (1473) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Bella l'immagine!! Da l'idea del vecchio mandato Berlusconi!! Un paese in balia del imperialismo americano!!!


Il balzello, definito equo compenso, trae origine dalla legge 633/1941 ed esattamente dagli articoli 72, 73 e 73 bis. Quindi Urbani non ha fatto altro che, su pressione di musicisti e discografici sicuramente, rendere effettiva la precedente normativa. Il male, come sempre, viene da lontano. Saluti

pierluigi mannino 06.02.07 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Attiro l'attenzione di Beppe GRILLO e di tutti i grillini sulla necessità di una mobilitazione continua di tutti i Risparmiatori Traditi, che vada oltre la soluzione di un problema personale fino ad ottenere la rapida approvazione in ITALIA della legge della CLASS ACTION unico argine contro lo strapotere delle banche etc.
Chiedo l’aggiunta sul MURO DEL PIANTO del tema: RISPARMIO TRADITO.
Buone iniziative a tutti.

“Action Risparmiatori Traditi”.
http://it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi/

Antonio Da Fabriano 03.05.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che abbiamo Lei che è così "politicamente corretto"....

filippo zambrelli 27.04.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Un commento sulla egge Urbani sulla condivisione dei files su internet ritenuta illegale...beh ke dire su questa nuova iniziativa del Governo e di questo simpatico ometto? Si fa un passo avanti e dieci indietro mi pare, non condivido affatto questo tipo di "dittatura" che impedisce alle persone di scambiare la cultura musicale, cinematografica, le informazioni!Ovviamente occorre da un'altra parte tenere sotto controllo le forme "estreme" di comunicazione (pornografia su minorenni, contenuti che vanno oltre una morale comune e alle leggi in materia, incitazioni alla violenza su persone e animali ecc ecc). Allora che vendono a fare i masterizzatori Dvd super veloci, i programmi che copiano cd audio e video? Che esiste a fare l'adsl (che rispetto ad altri paesi è 'na lumaca!)? Ma è chiaro!!! Per controllare la posta elettronica o mandare la foto del gatto alla zia a km di distanza! Non ci avevo pensato!!! Con i problemi seri che ci sono in questo paese (la viabilità, la sanità, le scuole, il lavoro e via discorrendo) non riescono altro che a fare leggi per tutelare le multinazionali, gli interessi di tanti milioni di euro/dollari e si riparano dietro il paravento della tutela dell'opera dell'ingegno, dell'artista...FALSI!come i soldi del Monopoli!!! Tutelare l'artista che fa un disco va bene, o il programmatore che fa un software ok, ma metterlo di continuo in tasca o in c**o alle persone NO!!!!! sono disponible per corrispondere via mail. un saluto a tutti color che credono nella Libertà di espressione e di pensiero. supernaut_simo@yahoo.it

Simone Pagnini 31.03.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rosanelpugno.it/wiki/index.php/Abrogazione_della_Legge_Urbani

Francesco D'Ambrosio 16.03.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema la GLOBALIZZAZIONE:
http://www.disinformazione.it/borsa_di_new_york.htm

donato deufemia 14.03.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei raccontare la storia di una persona tunisina detenuta per 9 anni e 4 mesi, per omicidio preterintenzionale, che ha scontato interamente la sua pena e ha trascorso gli untlimi 4 mesi in detenzione domiciliare da una famiglia di volontari e al quale il magistato di sorveglianza ha revocato la pericolosità sociale e quindi la misura di sicurezza dell'espulsione, e del quale i giornali della mia città hanno parlato per giorni indicandolo come simbolo della risocializzazione. Moez durante i suoi permessi, dalle 8 alle 10, che scrupolosamente ha rispettato sino alla fine, ha conosciuto una ragaza italiana che ha deciso di sposare. Il giorno della scarcerazione era già fissata la data del matrimonio nella città di teramo, ciò nonostante, è stata notificata l'espulsione e disposto il trattenimento nel CPT di Brindisi. Il matrimonio è stato celebrato presso il CPT a seguito di una diatriba tra la Questura competente e il comune che voleva dalla questura un attestato in cui si dicesse che il CPT è un luogo di detenzione, vi rocordo che l'ufficiale dello stato civile può celebrare matrimonio fuori dal Comune solo nel caso in cui la persona sia in ospedale o in carcere. Il matrimonio c'è stato,l'Ufficiale ha detto che avrebbe letto alla sposa le motivazioni per cui era stato condannato durante il matrimonio (poi non lo ha fatto)il Giudice di pace di Teramo ha rigettato il ricorso avverso l'espulsione perchè non c'è la convivenza. Moez verrà rimpatriato in Tunisia nonostante il matrimonio, le direttive dell'Unione Europea che tutelano l'unità familiare, il codice civile e tutte le norme interessate. Moez è ancora lì al CPT di Brindisi ancora non gli dicono quando sarà rimpatriato, la sua famiglia è minacciata dai familiari della vittima che abitano nel suo stesso quartiere. Per lui sarà difficilissimo rientrare: il reato lo renderà inammissibile, l'espulsione ma soprattutto il fatto che l'Italia non lo vuole.E' ancora lì!

michela manente 11.03.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Titolo: un tour per pochi!
Caro Beppe, abito a Bologna ed avrei assistito volentieri al tuo spettacolo ma...biglietti esauriti! In poche ore! Maccome! E noi? E tutti gli altri? E l'informazione libera e per tutti? Se informare (ma soprattutto controinformare) è una missione, come si fa a tagliar fuori tanta gente? Fa qualcosa...fa i tuoi spettacoli negli stadi, che ne so...oppure ai botteghini affianca ai biglietti in vendita la possibilità, esauriti i biglietti, di acquistare il DVD dello spettacolo (anche al doppio, al triplo del prezzo del biglietto), così ci resta la possibilità di vederti a casa. Non lasciarci all'asciutto! Pensaci! Un caro saluto!
Guido


VORREI SAPERE COME POSSO LIBERARMI DEFINITIVAMENTE DELLA LINEA TELFONICA TELECOM.
LE MIE ESIGENZE SONO DI AVERE COMUNQUE UNA LINEA ADSL PER IL PC, LA POSSIBILITA' DI TELEFONARE E RICEVERE FAX....HO VISTO CHE CI SONO UNA MAREA DI GESTORI VOIPE ECC ECC. QUALCUNO HA QUALCHE INDIRIZZO DA CONSIGLIARMI PER NON PERDERMI IN QUESTO DEDALO TELEFONICO??? GRAZIE

DANILO

danilo secli 11.03.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a carnevale guardavo la mia bambina vestita da barbie, ad unm certo punto mi ha chieto "chi è arlercchino?"
è possibile che nessun o insegni, o almeno dica, ai bambini quali siano le maschere regionali italiane.
mi sono accorto che anche su internet risulta difficile trovare un sito che mostri le nostre maschere tradizionali per farle vedere a mia figlia.
ciao
Amedigi da Napoli
ps
tutti i bambini però conoscono Hallowen e tutti i personaggi disney

Amedigi Prota 11.03.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FORZA IMPERATIVA E DEVASTATRICE DEL GOVERNO DEL CAV. BERLUSCONI
-di Giacomo Montana


Il valore della constatazione del mal-governo a guida berlusconiana va oltre la ricostruzione dei fatti ignominiosi posti in essere in un vortice di artifizi dannosi quanto sleali. Essa costituisce un giudizio morale che inequivocabilmente squalifica e smaschera eticamente i responsabili del disastro economico continuo, occupazionale, giuridico e sociale nel nostro Paese.

Il valore della constatazione collettiva di coloro che hanno compreso i danni che sono stati arrecati al Paese, ha sempre carattere di crescente mobilitazione sociale e aiuta i cittadini che hanno subito danni economici e morali palesemente lampanti, a uscire dal silenzio e AD ESIGERE CON TUTTE LE PROPRIE FORZE, UNA VERA DIGNITA’ PER SE’ E PER I PROPRI FAMILIARI.

Questo programma di emergenza, si può realizzare per liberarci del mal-governo peggiore che abbiamo mai avuto dal dopo-guerra ad oggi. In futuro non dovrà essere solo un ricordo del danno, del raggiro politico e del dolore, ma anche una fiera memoria di solidarietà tra italiani, popolo che è sempre stato stimato ed elogiato in tutto il mondo, non solo per il suo valore storico, ma anche per l’obiettività e l’ingegnosità che ha sempre dimostrato di possedere.

Molti encomiabili italiani che avranno il coraggio di dire: “BASTA! COL GOVERNO FARSA DI BERLUSCONI” potranno in futuro fare verificare il valore della determinazione collettiva e della memoria, trasmettendole alle nuove generazioni come viva forma di apprendimento per ciò che si deve o non si deve credere da chi, da imprenditore, si improvvisa uomo politico e poi con percorsi sotterranei, intraprende uno sporco viaggio colmo di conflitto di interessi, distruggendo in questo modo senza alcun riguardo e in maniera amorale, la vita dignitosa dei lavoratori e pensionati onesti e leali della Nazione. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE….( SISU 2)….

Giacomo Montana 11.03.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUAZIONE:

…(SISU 2)…Personalmente continuo a portare l’esempio estremo (ma chissà quanti ce ne sono) della vicenda criminale fatta tutt’ora vivere pacificamente e da anni, alla signora Giovanna Nigris, la quale indotta alla più estrema disperazione, anche dopo il primo danno alla sua persona, ha voluto e vuole tutt’ora informare l’opinione pubblica attraverso il proprio sito internet. Tutto come meglio spiegato e provato in tale e seguente sito: http://www.mobbing-sisu.com .

Personalmente l’informazione che la signora Nigris da ammalata grave attua, lo definirei un gesto eroico umanitario e altruistico inestimabile, che tende soprattutto a richiamare l’attenzione della collettività per fare impedire in un prossimo futuro, che vi siano altre soppressioni e distruzioni criminali della persona, che oltretutto viene derisa e schernita persino perché i crimini che vengono pacificamente fatti subire, vengono mantenuti sistematicamente nascosti. Oggi ciò accade sotto la FORZA e la guida imperativa e devastatrice del governo del cavaliere BERLUSCONI.

Sempre FORZA SISU!

Giacomo Montana 11.03.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

...CONTINUA, MA E' IL QUARTO ED ULTIMO...FORSE NON SEMBRA PERTINENTE MA ERA LEGATO A DUE MESSAGGI SU PORTA A PORTA...NON ESSENDO UN'ESPERTA DEL BLOG NON SONO RIUSCITA A SCRIVERLO IN ORDINE NE AL POSTO GIUSTO DOPO QUEI MESSAGGI...PARDON!

..che per altre ragioni cade nelle trappole facilmente; chiedo veramente a chiunque umano o meno di ricordare alla sig.ra innominabile che cosa c’è dietro la parola fascismo, ma soprattutto la prego di continuare-se vuole-a non vergognarsi di esserlo(anzi addirittura a vantarsene se proprio ci tiene) ma di non paragonare un credo politico ad una scelta personale sul modo di vivere la propria identità sessuale diverso dal proprio. A quanto ricordi io l’essere “frocio” non ha mai fatto male a nessuno ed ancor meno ad esterni, il fascismo…beh…
Laura Maria Giarrusso

Laura Maria Giarrusso 11.03.06 03:37| 
 |
Rispondi al commento

...CONTINUA non so se è peggio questa o quella del “meglio fascista che frocio!” è che questa donna si è permessa di strumentalizzare durante tutta la seconda parte del programma gli esseri umani a cui io tengo di più in assoluto, i bambini.
La maniaca di protagonismo innominabile ha per non so quante volte ripetuto che lei ha a cuore i bambini, il loro futuro e che le unioni civili andrebbero a loro discapito, infervorandosi su questo punto non si è resa conto delle affermazioni che le uscivano da quella boccuccia delicata ossia del fatto che queste nulla avevano a che fare con l’argomento delle unioni civili.
Ha tentato di manipolare gli italiani imboccandoli su una via del tutto inesistente urlando cose prive di un nesso logico, o comunque non legate alla tematica dei bambini e dell’eventuale separazione dei genitori, che da quando esiste la legge sul divorzio, è regolata da leggi sulla tutela dei figli già esistenti ed applicate da tempo e che le unioni civili non possono intaccare in alcun modo.
Portando esempi estremi come se fossero pane quotidiano delle famiglie italiane, ha subdolamente portato l’ascoltatore(quello meno a conoscenza di cosa siano realmente le unioni civili) a credere in primis che i gay siano nemici dei bambini e in secondo luogo che le unioni civili ruberebbero ai figli legittimi avuti da matrimoni precedenti la possibilità di usufruire del patrimonio ed eventualmente dell’eredità del genitore perché questi lascerebbe tutto al nuovo partner magari conosciuto da una settimana…OH MIO DIO VIENI A SALVARCI!
Non sto nominando il nome di Dio invano anche perché sono credente, ma veramente spero che Lui o chiunque altro apra gli occhi ed il cuore di una donna che è capace di sfruttare i più innocenti per fare politica da quattro soldi, magari riuscendo pure con le urla ad imbrogliare qualche persona che non ha avuto modo di informarsi o che per altre ragioni cade nelle trappole facilmente;

Laura Maria Giarrusso 11.03.06 03:29| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E' LA PRIMA PARTE ANCHE SE L'HO SCRITTA DOPO HO FATTO UN GRAN CASINO,QUI C'E' L'INIZIO!!!

COMMENTO A PORTA A PORTA DEL 9-3-06

Catania-9-3-2006

Indignata.

So che dovrei quasi vergognarmene e che sono dovuta scendere ad un compromesso con me stessa per farlo ma ho appena finito di vedere porta a porta. Ok, non è motivo di vanto ma non è per vantarmene che vi scrivo, anzi per confermarvi che era meglio non venir meno ai miei propositi, da tempo mi ero infatti ripromessa di non assistere mai più al patetico show condotto da colui che il mitico Beppe Grillo chiama “chi striscia non inciampa”. Il motivo che mi ha spinta stasera a venir meno alla mia promessa è stato che uno degli ospiti era Vladimir Luxuria. Dal momento che non avevo avuto finora modo di ascoltarla ne di leggere qualcosa scritta da lei, se non un articoletto che tra l’altro ho molto apprezzato ma nulla ha a che vedere con il programma politico di rifondazione e dell’unione in generale, beh…allora ho fatto questo atto masochistico e pur di conoscere un po’ quest’esponente di rifondazione ho accettato di ascoltare ahimè anche la voce del viscido serpente o vespa che dir si voglia e ancor peggio di Castelli(berlustelli in un vecchio articolo mondiale di benni) e di Alessandra mussolini. Scusate l’errore grammaticale, ma non me la sento di porre l’iniziale maiuscola a quel cognome…anzi da ora in poi chiamiamola l’innominabile, se non vi spiace!
Rabbrividisco durante tutto il programma nel notare il comportamento razzista di Castelli e dell’innominabile nei confronti di Luxuria, ma alla fine accade qualcosa di seriamente scandaloso, oltre a vantarsi di essere fascista la simpatica Alessandra, che oggi si sentiva particolarmente protagonista dato che avvenimenti che ritengo anche io vergognosi, la stanno toccando in prima persona, afferma “meglio fascista che frocio!”.
Non ho parole, davvero più non riesco a trovarle…

Laura Maria Giarrusso 11.03.06 03:24| 
 |
Rispondi al commento

..CONTINUA,E'IL SEGUITO DI 1 CHE X SBAGLIO HO MANDATO2VOLTE
Non ho parole, davvero più non riesco a trovarle…non voglio commentare con voi la capacità di Di Pietro e di V.Luxuria di mettere gli esponenti del centro destra di fronte al loro fallimento politico, ne menzionarvi ciò che più(e volendo anche ciò che meno) mi sia piaciuto della presentazione serena e senza grida del programma di sinistra, non lo faccio anche perché lo troverei banale.Prendo atto magari della difficoltà che hanno avuto tra un viscido, una nazista ed una specie di strano individuo la cui ignoranza supera veramente il limite della sopportabilità umana, e per tali difficoltà apprezzo ancor di più la loro lucidità e relativa tranquillità durante la serata anche perché io credo che avrei potuto commettere dei reati al posto loro. Preso atto di ciò sposto la vostra attenzione a prescindere dalle vostre idee politiche sul fatto che in Italia possa venir trasmessa una trasmissione in cui un uomo (berlustelli) si rivolge ad un transgender (che stasera come quasi sempre è vestita da donna e che comunque in quel momento aveva appena finito un ottimo intervento riferendosi a se stessa come donna) con la faccia disgustata premettendo al suo discorso senza imbarazzo le seguenti parole “Scusi ma io non so come rivolgermi a lei, lui…cos’è, non so cos’è,ehm..”.Grazie al cielo e solo per questo ne è quasi valsa la pena (sottolineo il quasi) di vedere porta a porta la replica di Vladimir Luxuria è stata a dir poco esilarante: “Mi dia del loro…” in questo momento ho capito lo spessore di lei, anche perché la faccia disgustata di castelli era veramente offensiva…vabbè la faccia di castelli è sempre e comunque offensiva!!!
Mi chiedo dove si possa arrivare e come si possa permettere all’innominabile di rispondere parlando sempre “sopra” gli altri e facendo banale demagogia spesso assolutamente fuori luogo…ma la cosa più grave, non so se è peggio questa o quella del “meglio fascista che frocio!”è che CONTINUA

Laura Maria Giarrusso 11.03.06 03:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io vorrei chiedere a silvio e al suo governo stipendiato per niente da noi poveri cristi una cosa che mi sta a cuore: io che ho cominciato a lavorare a 14anni e 9mesi nel febbraio91 e tuttora lavoro a 3 turni in una fonderia senza aver perso un giorno in 15anni, MA PERCHE MI VUOI FAR INCAZZARE OGNI VOLTA CHE PARLI E METTI LE MANI SULLE PENSIONI. entra in una fonderia e forse puoi capire che non meriti di parlare di certe cose. luca da pd

luca michelon 10.03.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Più viva che mai è la questione sconfinata della mafia e della sua trasformazione, in associazione e associazioni, con una dilagante degenerazione istituzionale che è sotto gli occhi di tutti. Tutti ne hanno sempre parlato, l’anno sempre sottoposta al tentativo di rimuoverla, ridimensionarla, annientarla, specialmente dopo le stagioni dei “lenzuoli bianchi” seguita alle stragi di Capaci e Via D’Amelio, ma ogni tentativo di espugnarla dalla coscienza civile, dalla vita democratica, dalla cultura, dalla politica, dall’economia, in una espressione: “dalla vita degli italiani” è sempre fallita! Sospetto che da come vanno ne cose nel nostro Paese essa sia al vertice della politica ove CRIMINE, POLITICA E SFRUTTAMENTO, imperano pacificamente indisturbati. Noi cittadini ci litighiamo per le ideologie politiche e contestualmente c’è chi si SGANASCIA soddisfatto che non è stato compreso nulla! Personalmente cari amici, ho fondati sospetti che la fonte di dimensione della politica, e la scelta di chi deve governare appartiene alla mafia, da qui vengono poi determinati gli ordini dei poteri, delle priorità e dei privilegi di ogni ordine grado e luogo. Ecco perché in Italia prende sempre più piede la giustizia finta, ecco perché diviene possibile e facile potere torturare impunemente in silenzio senza che nessuno sappia nulla col silenzio stampa(vedi torture su Giovanna Nigris, sito di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com . Quanti torturati come la Nigris ci saranno in Italia? Quanti sono stati spinti al suicidio? La giustizia oggi è scomparsa e dilaga a velocità supersonica la discriminazione. Si protegge il criminale e si fa morire lentamente e crudelmente la vittima. E pensare che l’origine della mafia era legato al fatto di aiutare le vittime del crimine (LEGGI I BEATI PAOLI Casa Ed. Flaccovio di Palermo)…. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…

Giacomo Montana 10.03.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(2)...Coriolano della Floresta che era il capo che si batteva per i più deboli e vittime del potere. Vedete come si capovolgono i sentimenti dell’essere umano? Vedete come ci fanno scannare a parole mentre la verità è assai più diversa e complessa? Rimango sempre neutrale e legato alla stupenda ideologia di: FORZA SISU che non dipende da nessuno. Giacomo Montana
La sofferenza di qualcuno é la sofferenza di tutti, la gioia di uno é la gioia di tutti.
--dal Codice Etico del Nativi Americani

Sono nato nella prateria,
dove il vento soffiava libero
e non c’era niente
che interrompesse la luce del sole.
Sono nato là dove ogni cosa
respirava liberamente.
--DIECI ORSI, COMANCHE
Anche qua il vento
non soffia più libero,
inseguendo la chimera
del centrodestra
si insegue la penombra,
tutto interrompe la luce del sole.
Sono nato là a Livorno,
tra mare e praterie
dove ogni cosa
respirava liberamente.
--Giacomo Jim Montana, discendente Cherokee

Non si vende la terra sulla quale la gente cammina.
(Tashunka Witko (Cavallo Pazzo))
La rana non s'ingozza mai di tutta l'acqua dello stagno in cui vive.
Proverbio Sioux Teton

(Perché Belusconi si?)

Giacomo Montana 10.03.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

IL DISPREZZO PER LA VITA: “il passo della sperequazione, della disuguaglianza e dell’ipocrisia”

La sperequazione, la disuguaglianza da un lato e l’ipocrisia di fronte alla sofferenza umana, costituiscono un altro passo per il nuovo addestramento politico per l’esecuzione pratica di ignominie subdole e dannose per i lavoratori, con effetti sia a breve che a lunga scadenza. Ciò specialmente per quanto attiene i contratti di lavoro interinale, rappresentano un sistema inaccettabile per tutti i lavoratori che ne vengono penalizzati: non danno sicurezza e tolgono ogni speranza di potere avere un proprio reddito da lavoro sicuro.

Pertanto la precarizzazione del lavoro è da considerarsi persino una superficialità nei confronti del futuro dei giovani del nostro Paese, fenomeno che oltretutto va ad aggiungersi al già esistente degrado sociale, ambientale e politico dell’Italia a guida BERLUSCONIANA. Oggi viviamo con uno stato sociale che dà troppo a troppo pochi, con disprezzo della vita, basato sulle sporche disparità di trattamento, sulle eccezioni, le proroghe ecc. Una greve ironia quando va bene, e il più delle volte lo scherno, la derisione l’umiliazione, la frustrazione, lo sconcerto. Questo per tutti i trecentosessantacinque giorni dell'anno.

Io sono un pensionato e intervengo come cittadino, per semplice spirito umanitario e per solidarietà, che peraltro svolgo ed ho svolto in diversi versanti. Oggi dopo questa legislatura di Berlusconi dovremmo sinceramente chiederci : dove sta la vera libertà e il rispetto della dignità umana?

Oggi sappiamo che cosa ci offre il Governo Berlusconi. I lavoratori e i pensionati non credo che cedano alla farsa tendenziosa, quanto ambigua di George W. Bush, recitata proprio sotto campagna elettorale e finalizzata a fare recuperare più consensi possibili a Berlusconi.

Sempre FORZA SISU! Giacomo Montana

Giacomo Montana 10.03.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti

lavoro nel settore informatico da anni. Oltre a concordare pienamente con quanto detto sul DISASTRO ECONOMICO causato da questa legge indecente vorrei aggiungere anche un dettaglio, rispondendo anche a chi dice di comprare su internet dove si trovano DVD a 20-30 centesimi
Bisogna distinguere due casi : se si compra da siti di altri paesi europei il prezzo basso è giustificato dall'assenza della tassa ed è regolare, se si compra da siti italiani il prezzo basso è giustificato SOLO ed ESCLUSIVAMENTE dall'evasione della tassa.
Sostanzialmente si hanno due scelte...o si compra da aziende straniere distruggendo quelle italiane...o si compra da aziende disoneste italiane...distruggendo quelle oneste italiane :-) Hanno creato con questo orrore giuridico una vantaggiosissima fonte di guadagno per delinquenti, riciclatori di denaro sporco e affini che hanno trovato un modo fantastico di arricchirsi, molto + vantaggioso e molto meno rischioso della "tradizionale" evasione IVA.
Complimenti vivissimi !

Giorgio Brojanigo 10.03.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, sono d'accordo con te e trovo ingiusta una tassa a priori sui cd e dvd...forse una riduzione delle tasse sui cd e dvd originali incentiverebbe l'acquisto.in compenso non sono d'accordo x quello che riguarda il settore dello zucchero.ovviamente mi dispiace x i lavoratori però produrre zucchero in Italia è estremamente costoso e, per colpa della Poltica Agricola Comune (PAC), abbiamo imposto dei dazi enormi ai paesi produttori di zucchero (Africa,Caraibi e Sudamerica).In questo modo ostacoliamo il loro sviluppo (perchè coi loro capitali ridotti le uniche cose che possono produrre sono beni agricoli)e spendiamo quantità enormi di denaro x far crescere e lavorare questi prodotti in Europa.In Europa il reddito dell'imprenditore agricolo proviene più dai sussidi che dai ricavi di vendita....non mi sembra giusto...sopratutto per i paesi sottosviluppati che potrebbero risolvere molti problemi se gli fosse permesso di entrare nel mercato europeo. ...si sa, le lobbies agricole sono mooolto forti in europa.ciao

matteo marrongiu 10.03.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio modesto parere essere no global vuol dire essere ignoranti: come può una nazione chiudersi in un economia locale o ancor peggio tirare avanti con un economia di sussistenza?
Lo ha fatto mussolini e come tutti ben sappiamo falli'.
Questa è l'era della globalizzazione!
Io in prima persona dovrei essere no global perchè lavoro in un settore oramai distrutto dalla Cina,ma nonostante ciò continuo a dire che è stupido essere no global.

donato iodice 10.03.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

TROPPI “STRUZZI”, NELLA POLITICA ITALIANA

(Ma c’è il proverbio del giorno: Ogni lungo viaggio
inizia con un piccolo passo" (proverbio cinese))


La cosa che più mi indigna della politica italiana è precisamente quella che durante i dibattiti della trasmissione televisiva intitolata “PORTA A PORTA”, verosimilmente per celare la miseria, la giustizia finta, la discriminazione sociale e l’abuso di potere sempre più dilagante, si parla di tutt’altro e poi si vuole fare credere ai telespettatori che si cerca di fare qualcosa di positivo per il nostro Paese.

Ogni volta il dibattito si svolge ignorando quasi completamente le migliaia di persone che sono in balia dell’indigenza e senza una via di scampo ai loro problemi dovuti soprattutto ai contratti di lavoro che offrono soltanto lavoretti precari ed occasionali.

Queste persone, o meglio, queste famiglie sopravvivono arrangiandosi come meglio possono. Non è difficile immaginare l’angoscia, lo sconforto e disperazione di costoro: viene occultata la sofferenza del popolo, così non viene proposto nulla per combatterla.

Il popolo italiano è molto ben diviso e contrapposto per via degli schieramenti politici molto bene preparati ed attuati, così non ci si accorge che sulla gente gravita tutto un sistematico perenne sporco raggiro generalizzato, tanto che ad intere famiglie è stata preclusa la possibilità di avere voce su stampa e televisione e pertanto di avere notizie l’una dell’altra e potersi ricongiungere negli sguardi e nel cuore.

Il popolo è sempre più diviso ed in fermento. Non gli resta altro che preservare i ricordi ed ogni volta aspettare il giorno delle elezioni politiche che poi ancora una volta però si riveleranno un fallimento e si attenderanno ancora nuove elezioni e così via dicendo. CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(2)..

Giacomo Montana 10.03.06 06:16| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
..(2)…Ogni giorno bisogna fare i conti con l’intolleranza, la violenza occulta (con danni psico-fisici alla persona), le ipocrisie politiche, danni all’economia delle famiglie (mascherati da aiuti fasulli) ed infine come su un piatto d’argento, ci viene offerta la stupidità del governo che rifiuta di vedere la realtà ed il dolore della gente.

Il Premier Berlusconi, che pensa di riuscire a farsi proclamare paladino della libertà e della democrazia, guidato invece di fatto dall’insensibilità per via dell’avidità di accumulare ricchezze per sé e par la sua “FAMIGLIA”, persino tollera o autorizza atrocità contro il cittadino (vedi per esempio le torture psicofisiche che da anni ed ancora vengono esercitate alla Signora Giovanna Nigris, la quale per disperazione ha aperto un sito web di legittima difesa che è il seguente: http://www.mobbing-sisu.com ).

Dulcis infondo, sempre lo stesso nostro Premier oggi si può persino vantare di avere ricevuti gli elogi di un buon governo dal Presidente niente meno che degli Stati Uniti, dalla grande potenza imperiale. Al Premier, dal Presidente Americano arrivano elogi e forse anche insegnamenti sulla politica da praticare nel nostro Paese. La stessa grande potenza imperiale, da un lato predica l’integrazione economica che sta tentando di imporre a tutto il continente latinoamericano ed ai Caraibi, la cosiddetta Area di Libero Commercio delle Americhe (ALCA), dall’altro cerca di impedire il transito agli immigrati messicani.

Quelli che riescono a passare la frontiera vengono catturati, maltrattati ed espulsi e, nel migliore dei casi, trattati come mano d’opera a buon mercato in condizione di semischiavitù. Anche l’Italia così viene fatta ad immagine e somiglianza degli States. CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(3)..

Giacomo Montana 10.03.06 06:15| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
..(3)…L’intolleranza e la tracotanza del potere come vediamo, non conoscono confini, e non vogliono conoscere, il diritto del popolo alla sua vera autodeterminazione e sovranità tanto che al suo posto come abbiamo visto, applicano anche qua da noi il disprezzo verso la vita umana.

Per nessun motivo al mondo avrei potuto credere che per un servizio di pubblica utilità si soffrisse così atrocemente. Oggi vedo persone che pur essendo state elette a governare il Paese, senza alcun rispetto della legge e senza dissipare alcun tipo di dubbio e di sospetto al cittadino, non si prodigano affatto per risollevare le sorti della gente più indifesa e della Nazione. Nessuno manifesta di volere sanare le distruzioni prodotte al cittadino e alla Patria, nessuno cerca di unire gli animi per costruire qualche cosa di buono. E’ così che di conseguenza non si fanno risparmiare altre lacrime e altro dolore al popolo che viene sempre più oppresso, tartassato, rovinato e ignorato.

Purtroppo vi sono anche parecchie persone che lontane dal supremo interesse della Patria, pur di accrescere stima e simpatia dai malfattori senza scrupoli, si rendono complici di qualsiasi genere d’illegalità, avvalendosi di un istituto disumano perverso e violatore di ogni sano principio. Si sente solo parlare di conflitti di interessi, di buoni e cattivi uomini politici e di reciproche frasi avvelenate, ma il bene del “cittadino” pare che non interessi più, si ricordano di esso e della sua esistenza solo quando gli si chiede il voto elettorale. CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(4)..

Giacomo Montana 10.03.06 06:14| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:
..(4)…Oggi la libertà individuale e giustizia sociale non trovano più il loro pieno equilibrio. Tutto accade in spregio alle leggi e al potere sovrano della Magistratura, perché gli uomini politici pensano anche loro solo al proprio arricchimento personale, sollevando continue questioni senza mai risolverle. Tutto questo clima violento, le contestazioni e i moti popolari minacciano l’unità nazionale e non pongono certamente le basi per vedere in futuro un’Italia libera, forte e unita.

Ci viene data una sensazione spiacevolmente, preoccupante, lontana da qualsiasi genere di conforto morale, politico e sociale. Dei frutti della fede e dei sacrifici dei nostri padri che hanno unificato l’Italia, sembra che alla stragrande maggioranza di chi ci governa, non importi proprio più nulla.Grazie di avere letto. Giacomo Montana
SEMPRE FORZA SISU! (ideologia sana naturale e indipendente)

Giacomo Montana 10.03.06 06:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera 9/3/06 a "Porta a Porta " RAI 1
ci sarà l'On.le Di Pietro - ITALIA DEI VALORI. Diffondete al massimo la notizia anche a mezzo telefono. Grazie.
Alex.

alex brusini 09.03.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Forse è proprio c...o e non cuoio!!!

lorenzo cavani 09.03.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento

i massoni ci stanno portando alla rovina

eva ferruzzi 09.03.06 20:29| 
 |
Rispondi al commento

LA CHIUSURA DEGLI SPAZI POLITICI E IL LAVORO DI UN CLOWN
In Italia, sembra che vi sia in corso una chiusura degli spazi politici, ma tuttavia non sono quelli che Berlusconi vuole fare passare nella la mente della gente, attraverso le sue sceneggiate televisive. Egli per ottenere l’effetto desiderato, tenta di prendere “due piccioni con una fava” si fa passare come fosse una vittima di una situazione, denigrando Prodi che in questo caso è l’unico che ne farebbe le spese per la probabile perdita di un po’ di consensi elettorali.

Il piano è semplice, Berlusconi è partito col manifestare anticomunismo posizione che ancora utilizza a suo piacimento come maschera per il suo gioco di mera mania di grandezza. Difatti, egli con la dovuta prudenza, facilita una certa chiusura degli spazi politici con conseguente carattere restrittivo ed escludente del gioco politico, dando nel contempo l’impressione al popolo che è tutta colpa del centrosinistra ma non è così.

La restrizione della partecipazione politica di una parte degli aventi diritto, poi si discute e si patteggia secondo il più personale tornaconto da Presidente del Consiglio e industriale al tempo stesso, da diversi settori del potere del nostro Paese.

Uno dei riscontri oggettivi della suddetta mania di grandezza di Berlusconi, è quello che lo stesso potere costituisce in sé una delle prove più schiaccianti di devastante immoralità, con strette relazioni di confronto e di tacito assenso dei reati, che ci sono fra potere legittimo e potere illegittimo, ( vedi ultimi fasi di stallo su vicenda Signora Giovanna Nigris nel sito: http://www.mobbing-sisu.com ) tra potere economico e potere politico e che più si prestano a fare continuare le restrizioni legali più di comodo.

La crescente repressione statale dispiegata persino contro gli oppositori della maggioranza del Parlamento, costituisce anche terreno fecondo e duraturo per la eventuale successiva CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE..(2)

Giacomo Montana 09.03.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

..(2)…chiusura delle opzioni politiche e il probabile completamento di un regime dittatoriale in Italia. Berlusconi con tutte queste sceneggiate alquanto eloquenti mi ha dimostrato possedere delle indiscusse qualità che possono fare ricordare persino quelle di un clown.

Ricordo ai lettori che nel primo 1600 un comico italiano di nome Tabarrino di Val Burlesca dette inizio ad un gruppo storico di pagliacci che si trovava a Parigi. Molti seguirono il suo esempio che era molto per lo scherzo, il raggiro e la beffa.

Dopo la seconda metà del 1700 comparvero nella storia del circo due clown italiani Antonio Franconi e Joseph Grimaldi. Franconi. Ai Franconi, portatori nello spettacolo circense di tutte le specialità artistiche, si deve il termine Circo, che fu adottato per la prima volta nel 1807 (Circo Olimpico), riadattando di sana pianta un’antica parola romana usata per le arene.

Il clown, termine che dall’inglese potrebbe essere tradotto come sempliciotto, campagnolo, sprovveduto o quanto altro del genere, apparve agli inizi del 1800 e il suo creatore fu Joseph Grimaldi, il quale nacque in Inghilterra ma tuttavia figlio di Arlecchino italiano di Genova.
Il clown impara a tacere e a perfezionarsi da acrobata maldestro e iniziano le varie forme che prenderanno nomi diversi: Il Bianco, il Clown Nero, il Clown Politico, l’Augusto,etc.

Tra i personaggi vi era il capo, l’intelligente (finto), il “so tutto io”, il superbo, il brillante, lo spaccone ma maldestro a suo modo; ecc. ma che da lo spunto alla battuta per poter infierire e poter far ridere il pubblico. Ho letto tempo fa sulla stampa che Berlusconi qualche volta si sarebbe esibito davanti pubblico come cantante. Probabilmente se provasse ad esibirsi anche come clown ho l’impressione che avrebbe neppure bisogno di altre esercitazioni. In tal caso lo vedrei volentieri e pagherei anche il biglietto, perché sarebbe spontaneità e non ambiguità e finzione politica. Giacomo Montana


Giacomo Montana 09.03.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a questo punto, dopo quest'ennesimo danno che questo governo sta "regalando" all'Italia quello che auspico sinceramente e che l'on. Berlusconi abbia il fegato di fare un faccia a faccia con te, secondo me basterebbe solo questo in questa campagna elettorale per stabilire le sorti future dell'Italia.

Lia Camarda 09.03.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non diciamo c.....e, e non attribuiamo colpa alla globalizzazione. La colpa è solo delle teste di Cuoio, indipendentemente da essa. Perchè bisognerebbe pagare di più per lo stesso prodotto? Sveglia!

Andrea Aimar 09.03.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna...

Riccardo Calanca 09.03.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

UN NUOVO GIOCOLIERE DA CIRCO

Ieri sera in televisione, abbiamo ascoltato il Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Silvio Berlusconi. Ho notato che egli sovente improvvisa una certa carica di critica denigratoria sia nei confronti di Romano Prodi, sia in quelli di tutta l’Opposizione al Governo. Il metodo di Berlusconi è quello di pretendere a tutti costi che la gente si lasci incantare dalle sue teorie con enunciazioni di principio tanto forvianti quanto ingannevoli .

Un metodo vecchio quanto il cucco, per nascondere riscontri oggettivi ben più eloquenti di quanto si possa fare Berlusconi mostrando qualsiasi pezzo di carta. Quello che fa più male all’animo umano ed alla moralità e dignità dei cittadini, non è tanto il metodo o la forma ai quali getta l’ancora di salvezza per sé Berlusconi, quanto il volere considerare gli elettori italiani degli ingenui per non dire peggio.

Facendo ricorso a delle teorie, chiunque dei cittadini italiani compreso me, può essere capace di fare figurare tutto quello che vuole, persino che il più povero degli italiani è più ricco dello stesso Presidente del Consiglio. Quello che Egli tenta di fare è paradossale e comico. Ci sarebbe da ridere…se non ci fosse da piangere! Il metodo che è stato usato è semplice, si dice ciò che viene dato ma non quello che viene tolto ai lavoratori e pensionati.

Facciamo un esempio concreto ed elementare: se un lavoratore che prende mille euro di stipendio al mese (dicasi altrettanto per la pensione di un pensionato) ne deve pagare settecento per l’affitto della casa e in più deve sostenere le spese di trasporto per recarsi al lavoro, il pagamento della luce, del gas, dell’acqua, il telefono, l’imposta del pagamento dei rifiuti, il pagamento del canone televisivo e le spese di vestiario, ci può dire sua Eccellenza ONOREVOLE BERLUSCONI come può fare un lavoratore a provvedere per gli alimenti sia per sé che per la propria famiglia? CONTINUA QUI SOTTO NON APPENA E’ POSSIBILE….(2)…

Giacomo Montana 09.03.06 07:20| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(2)…Tutto quello che si può fare credere come vero, con dimostrazioni apparenti come un miraggio del deserto, lo si può smontare semplicemente con delle dimostrazioni pratiche come ho appena fatto io. Io credo che a occhio e croce, noi cittadini siamo stati economicamente danneggiati almeno del sessanta per cento, rispetto a quando avevamo la Lira come moneta corrente e non era ancora nato l’Euro!

Perché Berlusconi ha paura di parlare del costo della vita e se ne guarda bene dal farlo? Su questo punto è lui che ha paura e non Prodi! Grazie di avere letto. Giacomo Montana

Giacomo Montana 09.03.06 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Ieri pomeriggio durante la conferenza stampa tenutasi presso l'Aula Magna dell'Ospedale di Niguarda-Milano, in occasione della festa della donna e per riconoscere l'impegno encomiabile svolto dal TELEFONO DONNA, ho conosciuto il Ministro Dott.ssa Moratti. In tale occasione ho consegnato al Ministro la grave vicenda scritta delle torture psico-fisiche subite sul posto di lavoro dalla signora Giovanna Nigris (v. sito:www.mobbing-sisu.com). Mi ha risposto che "non mi promette niente". Ho visto che è una gran brava persona ma deve avere dei potenti vincoli di potere decisionale. Giacomo Montana

Giacomo Montana 09.03.06 05:39| 
 |
Rispondi al commento

VERITA’, GIUSTIZIA E DIRITTI UMANI NEGATI AD UNA DONNA IN ITALIA
(Il valore della coscienza degli italiani che si nascondono davanti alle proprie responsabilità)


Queste che vi sto per narrare, non sono solo parole, sono incomparabili vizi del crimine, episodi e viltà che mi sono stati fatti vivere come torture psicofisiche presso l’ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano presso il quale sono dipendente in qualità di assistente amministrativo. E’ l’altra faccia dell’Italia tra cuori di ghiaccio e crimini protetti. Questa non è una favola giornalistica, ma pura vita realmente vissuta come assistente amministrativo in un servizio di pubblica utilità a Milano.

Si vede come il valore e il rispetto per la vita viene pacificamente e crudelmente oltraggiato e con stillicidio distrutto giorno per giorno e anno per anno, paradossalmente proprio durante il servizio presso un luogo che come altri viene classificato di scienza e coscienza: l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano.

Voglio rendere pubblica questa testimonianza per aiutare chi come me verosimilmente viene ucciso anch’egli lentamente, affinché qualcuno un giorno, faccia finire tanto orrore, tanta sofferenza, ovviamente spero in tempo, affinché anch’io possa salvarmi la vita. In questa testimonianza non vi è solo il danno alla persona prodotto dalle lesioni colpose gravissime, ma vi è pure l’evidenza dell’enorme danno di identità e soprattutto da parte mia emerge pure uno sforzo di affermazione della dignità umana.

Al di là dell’aspetto formale, il riconoscimento dei propri diritti, hanno per una donna vittima per quattordici anni del crimine e delle relative conseguenze, l’ardente desiderio di vedere ben comprendere pure le responsabilità dello Stato italiano e delle sue istituzioni che malgrado quest’ultime, siano sempre state informate dei fatti, si sono crogiolate nell’inerzia da un lato e nella più evidente protezione continua dei criminali…….. ..CONTINUA QUI SOTTO…(2)…

Giovanna Nigris 09.03.06 05:19| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(2)…che mi hanno danneggiata e distrutta con arroganza, cinismo, derisione e scherno.

Nel 1992 dopo avere finito il mio servizio, fui violentemente investita con tamponamento, mentre ero ferma al semaforo nella mia auto con le cinture allacciate. Dopo tre mesi di riposo e cure per il trauma cranico e traumatismo cervicale potei riprendere il mio lavoro. Al mio rientro fui chiamata subito dal mio Capo Ufficio (che era responsabile anche degli Istituti I.P.A.B. di Milano) e facendomi trovare una pistola appoggiata sulla scrivania mi disse che se io avessi parlato mi avrebbe fatto fare un volo giù dalla finestra. Dopo ciò mi intimò di tornare al mio lavoro.

Ricordo che ero talmente spaventata che non riuscii neppure a domandare a che cosa alludesse. Una volta rientrata a casa mia riflettei e mi recai da un medico curante e gli raccontai l’accaduto per farmi consigliare, ma anche lui non ci capì nulla. A questo punto mi consigliai con la mia amica che abitava al piano di sopra alla mia abitazione che, essendo moglie dell’Ispettore Capo e poi Vice Questore di Milano supponevo avrebbe potuto consigliarmi.

Anche qui riuscii solo a farmi incoraggiare, ma non si capì nulla di più. Dopo qualche tempo che sembrava tutto passato il mio Capo Ufficio fu arrestato a seguito di indagini effettuate dal tribunale (dal Pool di Mani Pulite). Subito dopo l’arresto del mio superiore fui trasferita d’urgenza a lavorare presso il servizio di accettazione del reparto di Anatomia e Istologia Patologica dello stesso Ospedale. A nulla valsero le mie proteste.. …CONTINUA SOTTO…(3)…

Giovanna Nigris 09.03.06 05:18| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(3)…e quelle della mia collega sul fatto che lavoravamo in ambiente contaminato e senza neppure i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione. Si ricevevano campioni di urine, escreati, liquidi ascitici etc. e spesso accadeva che durante la registrazione dell’accettazione dei campioni, alcuni non essendo stati chiusi bene, debordavano sui fogli che noi dovevamo registrare al computer.

Dopo avere lavorato tre anni circa in quelle schifose condizioni mi fu contagiata di tubercolosi. Pur avendo rispettato tutti i termini di legge ancora oggi,a seguito di feroci boicottaggi del diritto,mi viene negato il riconoscimento della causa di servizio e vengo derisa e schernita dai funzionari dirigenti della stessa Amministrazione dell’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano.

Infatti,dopo le lesioni colpose gravissime causatemi per mezzo dei seguenti ulteriori reati: omissioni di atti di ufficio, falso ideologico e violenza privata da mobbing, sono stata condannata a non beneficiare neppure dei benefici della causa di servizio che mi avrebbe permesso di curarmi a sufficienza dai numerosi postumi della tubercolosi e vengo abbandonata a me stessa così.

Dopo alcuni anni di vane attese e sospiri il processo penale per le lesioni colpose gravissime mi fu detto che i reati venivano prescritti e il processo non si celebrava più. Come è stato possibile se gli effetti dei reati sono stati pacificamente lasciati agire sino ad oggi? Tutto questo anche se contro lo stesso Ospedale ho vinto in maniera schiacciante con ben due Sentenze (compresa quella di ottemperanza).

I funzionari dirigenti amministrativi dell’Ospedale hanno violentemente eluso il giudicato, calpestando così anche il giudizio di due Giudici Amministrativi. Tutto ciò ed il resto delle violenze sono narrate e provate nel mio sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com Tutti gli uomini politici che sono stati informati degli sporchi fatti CONTINUA SOTTO

Giovanna Nigris 09.03.06 05:18| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(4)…di servizio si nascondono e fanno finta di non sapere, a cominciare dall’Avvocato Onorevole Ignazio La Russa, informato tanti anni fa anche in mia presenza, oggi del partito di Alleanza Nazionale. Ho riflettuto tanto sul motivo di cotanta bestialità e mi viene molto da pensare che fui sospettata di essere l’informatrice della magistratura, in quanto avevo ingenuamente confidato alle mie colleghe in ufficio che al piano sottostante al mio abitava un noto Giudice del Pool di Mani Pulite e al piano superiore l’Ispettore Capo e poi Vice Questore di Milano (oggi io abito in un’altra casa) della cui moglie, di quest’ultimo, quando abitavano a Milano, ero amica.

Non so che cosa dovere pensare di più, quando vedevo il via vai di persone che venivano a ritirare gli oggetti di antiquariato frutto di lasciti e donazioni al patrimonio dell’Ospedale e mi veniva detto che andavano al laboratorio dei restauri e quindi era tutto regolare. Non capisco il perché mi è stata rovinata la vita se io non ho mai fatto nulla di male e ho sempre lavorato onestamente.

Per Finire, ricordo che un giorno accompagnata da un infermiere, andai dalla segretaria dell’ex Assessore alla Sanità di Milano a chiedere il perché di queste torture ed essa in presenza del mio accompagnatore mi rispose con la seguente espressione: “il capo del personale dell’ospedale ha detto che piuttosto si fa arrestare, ma non le concede la causa di servizio”. Leggendo qua e là sento dire che il tale uomo politico o l’altro…è il migliore. …CONTINUA SOTTO (5)…

Giovanna Nigris 09.03.06 05:17| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

(5)…A me sinceramente vengono i brividi solo a sentirlo dire dopo che ho visto tra di loro tante protezioni e pertanto l’altra faccia dell’Italia: tra cuori di ghiaccio e crimini protetti. Se gli uomini politici devono esistere solo per chiedere i voti elettorali al popolo e poi proteggere i malfattori, come mi hanno voluto dimostrare con l’inerzia nei miei confronti, mi dite che cosa ci stanno a che fare al Parlamento italiano? Mandiamoli a lavorare in altri ambienti a loro più consoni. Infine, e non di meno importanza, mi addolora anche il fatto che tante altre persone lasciano tranquillamente fare anche dopo essere stati informati dei fatti senza organizzare nessuna protesta. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 09.03.06 05:16| 
 |
Rispondi al commento

E’una tassa alla fonte in base alla presunzione di reato."
Be caro Beppe allora se io "penso" di voler far fuori tutti sti ministri (che chissa' dove hanno studiato per far affossare tante aziende e mandare a casa tanti i lavoratori) sono colpevole di "presunzione di "Tentata Strage solo per averlo pensato??devono inventare un nuovo articolo di legge(ne hanno inventai cosi tanti ormai,che siamo lo zimbello mondiale della risata;("Muble!!muble!!credo che l'Italia abbia almeno 40 milioni di cittadini che finiranno in galera!!Forse facciamo prima a mettere questi ministri"minestra"in un manicomio!!!OPPPSSSS li hanno chiusi!!RIAPRIAMOLI!!RIAPRIAMOLI!! e buttiamo la chiave!!!Ricordo tempo fa' di aver visto un film Americano ,basato su una storia vera!Qualcuno tentava di appipppare decine di anni di galera a qualcun altro solo perchè il tizio in questione registrava i suoi pensieri piu' profondi,cioè desiderava far fuori la moglie,senza pero' mai averlo messo in atto!!Fu assolto perchè considerato un reato "non applicabile"quindi anticostituzionale!Era un desiderio non un reato!!Certo che questa classe politica si è fatta rivolatre "le budella dell'intelligenza"chissa' chi e perchè li ha convinti a Votare tante scemenze!!Speriamo solo che gli Italiani se ne ricordino il 9 Aprile!!Ho visto troppi struzzi in vita mia!!Ciao Beppe sei tutti noi!!

p.s. quando sara' pronto il dvd!!!

maria gabriella 09.03.06 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono un musicista professionista (ora sono in tour con Marco Masini)e ti seguo sin dall'inizio di questo blog e vado fiero di essere un tuo accanito "fan"!!!. Devo dire che mi trovo veramente d’accordo con te in tutto….o quasi! Dico quasi perchè sono venuto al tuo spettacolo di Firenze e ti ho sentito quasi favorevole alla musica scaricata gratis dalla rete. Mi dispiace ma non lo trovo giusto, sono d’accordo che la rete deve essere e rimanere assolutamente libera ma le canzoni che scarichiamo non sono solamente opera dell’ingegno, sono spesso anche il frutto di molti anni di lavoro e investimenti molto onerosi da parte di tante persone e aziende.Il mio vuole essere un commento assolutamente privo di retorica ma molto pratico. Ovviamente in poche righe è molto difficile sintetizzare un argomento del quale ci sarebbe molto da parlare ma ci provo con un piccolo schema: Scaricare gratis = meno vendite di cd = meno incasso per aziende e artisti = meno lavoro e meno soldi per musicisti, tecnici, ecc. = sempre meno persone che lavorano e più disoccupati.
Sì è vero gli spot antipirateria sono esagerati e più che paura fanno ridere. Sentirsi dei ladri poi manco per idea!! Però io un paragone lo proporrei: è come se trovassimo un oggetto in mezzo alla strada e ce ne appropriassimo senza restituirlo anche se sappiamo chi è stato a perderlo!!! la musica come la cinematografia non possono essere "gratis" perchè come tu ben saprai produrre canzoni come i film costa molto. La cosa che mi dispiace e che nessuno (compreso te) pensa a quanti artisti (e non sto parlando di quelli famosi) si siano trovati in pochi anni con poco o addirittura senza lavoro, o per bene che sia andata costretti a lavorare sottopagati, o lavorare a "nero".
E credimi ho abbastanza esperienza per poter affermare che per colpa degli mp3 (peraltro un formato audio alquanto scadente) i disoccupati, almeno in Italia, siano diventati un bel pò di più di 250!!!! ...............continua


.............Conosco fior di musicisti che hanno dovuto vendere molta della loro strumentazione e trovare qualche precario lavoretto part-time,negozi di dischi chiudere dall’oggi al domani.
Certo in Italia abbiamo problemi ben più gravi, però è anche vero che per combattere la pirateria basterebbe veramente poco, intanto cominciamo col non avallarla!!! E’ una questione di educazione!! Paesi come il Canada e la Francia hanno leggi fatte ad hoc che tutelano la musica cosiddetta “leggera” e che di fatto salvaguardano il lavoro di migliaia di persone.
Io mi ritengo tra quei fortunati che ancora qualche euro lo portano a casa, ma sempre con più fatica ma domani??? Il fatto è che la Tv e la radio ci fanno credere ad un mondo dorato che non esiste più o che esiste solo per pochi fortunati che diventano commendatori e la gente non si rende conto che la “musica” per molte persone è un lavoro vero fatto per chi ha vero talento e che va preso seriamente aldilà di mendaci trasmissioni creatrici di false illusioni.
Comunque a proposito di salvaguardia della “musica nazionale” ho delle idee e mi piacerebbe poterne parlare con chi fosse interessato a farlo.
Grazie per questo blog, Massimiliano Agati



Ciao Beppe, sono un musicista professionista (ora sono in tour con Marco Masini)e ti seguo sin dall'inizio di questo blog e vado fiero di essere un tuo accanito "fan"!!!. Devo dire che mi trovo veramente d’accordo con te in tutto….o quasi! Dico quasi perchè sono venuto al tuo spettacolo di Firenze e ti ho sentito quasi favorevole alla musica scaricata gratis dalla rete. Mi dispiace ma non lo trovo giusto, sono d’accordo che la rete deve essere e rimanere assolutamente libera ma le canzoni che scarichiamo non sono solamente opera dell’ingegno, sono spesso anche il frutto di molti anni di lavoro e investimenti molto onerosi da parte di tante persone e aziende.Il mio vuole essere un commento assolutamente privo di retorica ma molto pratico. Ovviamente in poche righe è molto difficile sintetizzare un argomento del quale ci sarebbe molto da parlare ma ci provo con un piccolo schema: Scaricare gratis = meno vendite di cd = meno incasso per aziende e artisti = meno lavoro e meno soldi per musicisti, tecnici, ecc. = sempre meno persone che lavorano e più disoccupati.
Sì è vero gli spot antipirateria sono esagerati e più che paura fanno ridere. Sentirsi dei ladri poi manco per idea!! Però io un paragone lo proporrei: è come se trovassimo un oggetto in mezzo alla strada e ce ne appropriassimo senza restituirlo anche se sappiamo chi è stato a perderlo!!! la musica come la cinematografia non possono essere "gratis" perchè come tu ben saprai produrre canzoni come i film costa molto. La cosa che mi dispiace e che nessuno (compreso te) pensa a quanti artisti (e non sto parlando di quelli famosi) si siano trovati in pochi anni con poco o addirittura senza lavoro, o per bene che sia andata costretti a lavorare sottopagati, o lavorare a "nero".
E credimi ho abbastanza esperienza per poter affermare che per colpa degli mp3 (peraltro un formato audio alquanto scadente) i disoccupati, almeno in Italia, siano diventati un bel pò di più di 250!!!! ...........continua

Massimiliano Agati 08.03.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

cari signori e signore fra poco dirò una delle cose più evidenti del mondo (come scoprire l'acqua calda) il 9 aprile noi abbiamo una grande arma nelle mani, quella del voto.
non ci facciamo imbambolare dalle cazzate che ci spara il nano pelato, voltiamo pagina diamo spazio al nuovo, possiamo farcela questo eè rivolto a tutti decidiamo una buona volta con il cuore e con la testa sentiamo la nostra coscienza mandiamo via il nano pelato per sempre.

paolo

paolo 08.03.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

bah! io personalmente compro CD e DVD in internet a prezzi stracciati, alla faccia di Urbani & C. e invito vivamente tutti voi a fare altrettanto.
L'unica cosa che mi duole è non potere fare altrettanto col contratto ADSL che mi lega a quei p..ci di tiscali!
Sarebbe bello fruire di una connessione 4 volte più veloce ad un prezzo 3 volte più basso!! e sempre con lo stesso provider (gli stessi p..ci di prima però .fr).
Il vero problema è che non c'è mai stato e mai ci sarà un vero libero mercato, perchè, così come universalmente risaputo: compagnie assicurative, telefoniche, banche, provider di servizi internet ecc. sono vere e proprie associazioni a delinquere di stampo MAFIOSO, difatti, così come i mafiosi, si rifanno a quell'insieme di "regole non scritte" che unitamente a quelle scritte ad hoc, dagli altrettano mafiosi che ci governano, permette loro di fotterci e rifotterci a loro piacimento, perchè tanto sanno che non ci si può esimere dal subire le loro angherie, in quanto non esiste un vero loro antagonista al quale potere rivolgersi per ottenere un servizio veramente concorrenziale, perchè si sà... cane non mangia cane, con tutto il rispetto per i cani ovviamente.
Allora, almeno per quello che si riesce a trovare in rete, vediamo di essere noi a fottere loro!!!

ciao
Tommaso

Tommaso Greco 08.03.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

beh...
intanto, che bello!si parla di un problema, ne escono altri, tanti commenti, più o meno competenti o sensati, ma vivi e interessanti.e poi ci tocca pipparci porta a porta o matrix,con la sensazione che si faceva sempre più forte che in italia non si potesse più parlare di nulla.
mi spiace che siano in tanti a pensare che destra o sinistra non faccia differenza.la fa, eccome. e non per PARTITO preso. questi 5 anni di governo berlusconiano sono lì a testimoniarlo. la vicenda della tassa sul reato a prescindere è un esempio limpido di come si cerchi di porre rimedio ai problemi esistenti.hai una cisti sul braccio?te lo taglio.ti droghi?vai in galera?rubi?ti ammazzo.stronco il sintomo(o, meglio, cerco di stroncarlo), non cerco di agire sulle cause.e lo faccio sempre seguendo la logica della repressione.buon ultimo è questo caso di tassa ingiustificata e scorretta.
bisogna smetterla di dire che destra e sinistra sono uguali e che tutti i politici fanno schifo e che tanto non cambia nulla!fa tanto nichilista da due centesimi e certamnete non risolve!tnere gli occhi aperti e vigilare, sempre!
grazie del blog...una boccata d'aria pulita

riccardo festa 08.03.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente con quento scritto da beppe. Questi politici con le loro leggi ci stanno rovinando!! Un consiglio a tutti coloro che usano cd. Comprateli direttamente su internet, per esempio su e-bay, dove potete prendere un centinaio di cdr a 20€ spese di spedizione comprese. In qualsiasi negozio li pagate almeno 0.80 l'uno!! Grazie urbani, sei proprio una testa di c***o, altro che cuoio!!
Un saluto a tutti gli utenti del blog.

Cesare Fusari 08.03.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cavolo fanno : Prima le loro industrie guadagniano anche con i soldi degli italiani e poi quando gli pare diventano:
CINESIINDONESIANITAWANESI ecc.
E' l' ora di dire basta a queste grandi aziende che invece di investire i loro lauti guadagni nel loro paese di origine se ne vanno ad affossare paesi esteri e in più mettono in ginocchio il nostro paese. Vedi il Tronchetto che va ad aprire una fabbrica di pneumatici in Cina. Vedi l' Enel che invece di preoccuparsi del problema strategico nazionale cerca di investire in Francia.Allora con tutti questi guadagni stratosferici perché non si cerca di dipendere meno dal petrolio e tutti i loro derivati investendo in soluzioni alternative. L' elenco sarebbe molto lungo ma le elezioni sono alle porte e mi auguro che gli italiani abbiano capito in quale pozzo sono finiti.E' l' ora di finirla di questo liberismo rampante che porta guadagni solo a poche persone e porta la povertà in tutti i Paesi dove mettono le mani. Perché i nostri contadini devono sottostare giustamente a norme e specifiche ben precise e invece dall' estero arrivano prodotti senza alcun controllo ? Se vogliono vendere in Italia lo devono fare con le nostre leggi e non come gli pare.Perdonate lo sfogo ma sono proprio nauseato . Grazie Beppe del tuo impegno sociale e aspetto con ansia l' elenco dei candidati inquisiti e o condannati in via definitiva. Ciao

Luciano Cantini 08.03.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi pomeriggio durante la conferenza stampa tenutasi presso l'Aula Magna dell'Ospedale di Niguarda-Milano, in occasione della festa della donna e per riconoscere l'impegno encomiabile svolto dal TELEFONO DONNA, ho conosciuto il Ministro Dott.ssa Moratti. In tale occasione ho consegnato al Ministro la grave vicenda scritta delle torture psico-fisiche subite sul posto di lavoro dalla signora Giovanna Nigris (v. sito:www.mobbing-sisu.com). Mi ha risposto che "non mi promette niente". Ho visto che è una gran brava persona ma deve avere dei potenti vincoli di potere decisionale. Giacomo Montana

Giacomo Montana 08.03.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Più viva che mai è la questione sconfinata della mafia e della sua trasformazione, in associazione e associazioni, con una dilagante degenerazione istituzionale che è sotto gli occhi di tutti. Tutti ne hanno sempre parlato, l’anno sempre sottoposta al tentativo di rimuoverla, ridimensionarla, annientarla, specialmente dopo le stagioni dei “lenzuoli bianchi” seguita alle stragi di Capaci e Via D’Amelio, ma ogni tentativo di espugnarla dalla coscienza civile, dalla vita democratica, dalla cultura, dalla politica, dall’economia, in una espressione: “dalla vita degli italiani” è sempre fallita! Sospetto che da come vanno ne cose nel nostro Paese essa sia al vertice della politica ove CRIMINE, POLITICA E SFRUTTAMENTO, imperano pacificamente indisturbati. Noi cittadini ci litighiamo per le ideologie politiche e contestualmente c’è chi si SGANASCIA soddisfatto che non è stato compreso nulla! Personalmente cari amici, ho fondati sospetti che la fonte di dimensione della politica, e la scelta di chi deve governare appartiene alla mafia, da qui vengono poi determinati gli ordini dei poteri, delle priorità e dei privilegi di ogni ordine grado e luogo. Ecco perché in Italia prende sempre più piede la giustizia finta, ecco perché diviene possibile e facile potere torturare impunemente in silenzio senza che nessuno sappia nulla col silenzio stampa(vedi torture su Giovanna Nigris, sito di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com . Quanti torturati come la Nigris ci saranno in Italia? Quanti sono stati spinti al suicidio? La giustizia oggi è scomparsa e dilaga a velocità supersonica la discriminazione. Si protegge il criminale e si fa morire lentamente e crudelmente la vittima. E pensare che l’origine della mafia era legato al fatto di aiutare le vittime del crimine (LEGGI I BEATI PAOLI Casa Ed. Flaccovio di Palermo)…. CONTINUA QUI SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…

Giacomo Montana 08.03.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUAZIONE:

(2)...Coriolano della Floresta che era il capo che si batteva per i più deboli e vittime del potere. Vedete come si capovolgono i sentimenti dell’essere umano? Vedete come ci fanno scannare a parole mentre la verità è assai più diversa e complessa? Rimango sempre neutrale e legato alla stupenda ideologia di: FORZA SISU che non dipende da nessuno. Giacomo Montana

La sofferenza di qualcuno é la sofferenza di tutti, la gioia di uno é la gioia di tutti.
--dal Codice Etico del Nativi Americani


Sono nato nella prateria,
dove il vento soffiava libero
e non c’era niente
che interrompesse la luce del sole.
Sono nato là dove ogni cosa
respirava liberamente.
--DIECI ORSI, COMANCHE

Anche qua il vento
non soffia più libero,
inseguendo la chimera
del centrodestra
si insegue la penombra,
tutto interrompe la luce del sole.
Sono nato là a Livorno,
tra mare e praterie
dove ogni cosa
respirava liberamente.
--Giacomo Jim Montana, discendente Cherokee

Non si vende la terra sulla quale la gente cammina.
(Tashunka Witko (Cavallo Pazzo))

La rana non s'ingozza mai di tutta l'acqua dello stagno in cui vive.
Proverbio Sioux Teton

(Perché Belusconi si?)

Giacomo Montana 08.03.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

ben detto! i tuoi esempi sono perfetti e fanno capire benissimo, ma qualcosa mi dice che a capirlo siamo solo noi che abbiamo tanta voglia di giustizia; le teste di cuoio non hanno INTERESSE nel capire

loretta guaglianone 08.03.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

E' brutto copiare. pero sento che sempre piu gente dice:
"...io non copiavo, ma visto che le tasse sulla pirateria le pago subito quando acquisto un cd dvd o hard disc (o vhs o minidisc ... tutto!!!) allora per lo stato visto che ho acquistato, sono gia un pirata, e quindi avendomi loro autorizzato a farlo, lo faccio!"

personalmente cerco di scoraggiare chi copia. ma come si puo dargli torto?

Edoardo Zambonini 08.03.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo una classe dirigente che e' cresciuta con la scuola di quella preesistente. non potevamo illuderci che migliorasse ma quella attuale ha addirittura surclassato i vari politici inquisiti nel nostro passato.
hanno creato leggi appositamente per speculare ed altre leggi, purtroppo, semplicemente dannose.
ora possiamo creare un nuovo partito, partito per l'annessione alla confederazione elvetica, dimodoche possiamo in un solo colpo spazzare via molto del superfluo che c'e' in italia.
ho un solo dubbio:
gli elvetici ci vorranno?

luca vigano' 08.03.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa strana è:

se siamo in europa, perché in germania la tassa per un cd vergine è 0,03 euro e in italia 0,25? perché in uk non esiste?
E se uno duplica, gli posso sparare? Sta rubando no? non è che nek ora va in giro con il cannone e uccide tutti i bambini ebeti?

vabbé si scherza, ma io mi chiedo (ed è una proposta) Se un artista ha già guadagnato, per un disco, 3 milioni di dollari (stabiliamo un tetto). Potrebbe da qs momento essere, il disco, libero?? Insomma quantro soldi deve guadagnare?

E poi la siae come fa a ridistribuire equamente i diritti sui supporti vergini? Come se kli dividono?

ciao e grazie
fabiolamorte@gmail.com

fabio la morte 08.03.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedevo, ma dato che già paghiamo in anticipo i diritti d'autore sui cd dvd e masterizzatori, se c'è un controllo, non posso appellarmi al fatto che la tassa è stata già pagata ?
probabilmente il mio cd masterizzato non basta a giustificare il diritto d'autore, ma se ci sommiamo tutti quelli che uno paga, e ci inserisce cose sue ?? cioè senza diritti ?? li chi ti ridà indietro i soldi ???

giacomo 08.03.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto visto che le imprese produttrici di supporti multimediali gia hanno abbandonato il nostro pase per evitare la catastrofe, l unica cosa che ci resta da fare e un boicottaggio integrale di tutti questi strumenti...cioe per difendere i nostri diritti e anche quelli dei produttori siamo addirittura costretti a cadere nell illegalita...ma io mi sto spaventando del paese in cui vivo e soprattutto non so piu chi votare perche nessuno piu mi rappresenta!
grazie beppe per dare spazio allo sfogo di un cittadino

Francesca Rauchi 08.03.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Le scorse settimane ho continuato a seguire il blog tramite le postazioni messe a disposizione negli ostelli in cui mi trovavo in polonia. Ho avuto occasione di parlare con persone di tutto il mondo. L'Italia è un disastro. Qualche spunto a ruota libera: c'è chi a paura della criminalità, chi invece con una tesi sulla criminalità organizzata ci verrà per preparare meglio la tesi (non è uno scherzo!).
Ho trovato anche chi mi dice di andarmene dall'italia per far valere la mia professionalità.
Ma quello che più mi fa arrabbiare è: possibile che non siamo padroni di mandare a casa chi non è in grado di fare il proprio lavoro e che tarpa le ali di tutti?

Mauro Copeta 08.03.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Allucinante, e noi italiani paghiamo il prezzo di questi incompetenti. Spero che potremo liberarcene al più presto, mi auguro che gli italiani che li hanno votati si sveglino: qui non è più questione di destra o sinistra, questo governo è davvero un disastro. Vi prego, non li votate ancora.

Giusi Rotondo 08.03.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

la cosa più assurda è:
Berlusconi evade le tasse per milioni di euro
la parmalat fa crack, e tanzi chiede perdono

i politici fanno delle leggi assurde, per cui ti tassano anche l' aria che respiri,l' acqua che bevi, il vino che bevi

insomma chi comanda,pretende che il popolo rispetti le regole, anche le più assurde,mentre i nostri politici fregano, infischiandosene del rispetto delle regole, in altre parole fregano il popolo, che paga sempre.

Questa situazione andrà avanti fino a che il popolo tollererà, questo stato di cose.

Il popolo deve pretendere equità

giancarlo cencini 08.03.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...sei il num.1!
ma e' possibile che ce ne sempre una????
sai...per me il problema sta a monte...scusa, ci fanno pagare la tassa sui cd vergini, assurdo!
ma di quelli originali non ne parla nessuno???
I prezzi sono troppo proibitivi, per chi come me vive di musica!
cristo!ma alle case discografiche i cd costano meno di un euro!!!(a prodotto completamente finito!) e lo rivendono a + di 40.000 lire!!!
e io?? non devo scaricare??? ma per favore!
non sono mica un ministro che guadagna cifre della madonna??!!!
mettete i cd originali a 10€ e vederete che il mercato risalira'
e poi...perche l'iva su questi prodotti è al20% e sui libri è al 4€... la musica non e' sempre cultura???
boh...
e' come darsi la zappa sui piedi!!!
vabbe'
ciao!

P.s.:ci vediamo al tuo spettacolo di Sanremo!
e...abbassa i prezzi anche tu, và! ahahahah!!!
Lo


Ciao Carola, volevo farti un in bocca al lupo grandissimo!Io lavoro a pochi metri dalla sede del nostro caro governo e la rabbia più grande è vedere ogni giorno gli sprechi di soldi spesi in lussi e stipendi da sogno...anche dell'ultimo degli usceri!!! mentre per noi è diventato un lusso avere una casa con 30 anni di mutuo e un lavoro malpagato che non ti permette di stare dietro ai tuoi figli!
Però non ci dobbiamo arrendere, non dobbiamo scappare ma lottare lottare lottare, nel nostro piccolo, per quello che possiamo...FACCIAMOCI SENTIRE perchè l'Italia è nostra!
E visto che oggi è anche la festa della donna ti faccio tanti auguri e li faccio anche a tutte le donne che ogni giorno, in ogni parte del mondo, lottano, vivono, amano, sperano, piangono e gioiscono , perchè e' proprio questa passione che fa di noi delle DONNE!
un bacio grande
PS andiamo a votare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Francesca Colantoni 08.03.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Anziche' mettere una tassa alla fonte in base alla presunzione di reato, dovrebbero abbassare il prezzo dei cd, cosi' facendo nessuno sentirebbe il bisogno di fare copie inlegali.

Cosi' facendo ci autorizzano a farle le copie, la tassa gia' la paghiamo.


Gianclaudio Grifoni 08.03.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è opportuno che le case discografiche ci facciano un bell'esposto per danno temuto al momento dell'acquisto di un CD vergine.
Ormai sono anche i privati che acquistano all'estero. Dal web si trovano prezzi inferiori alla metà di quelli del mercato italiano.
aih aih aih

luca madau 08.03.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Dove vuoi andare ?

Mi dispiace deluderti ma sappi che tutto il mondo é paese.

Non abbandonare e combatti.

La fuga non é un buon incentivo per un miglioramento persoale

Un caro saluto. Mauro

( in caso che non accetti questo mio consiglio, mi puoi scrivere, ti daro' qualche contatto..:)

Mauro TORTA 08.03.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Belìn Bepppe, ogni tanto anticipi le mie incazzature di un microsecondo e a volte ho il timore che tu possa entrare nella mia mente!! Anzi, sai cosa ti dico? Visto che in questo paese basta il timore o la presunzione che si faccia qualcosa di male, riceverai a casa una bella fattura per i diritti d'autore sui miei pensieri!!
A parte gli scherzi, l'altro giorno vado ad aprire la custodia di un dvd vergine e cosa vedo in basso a sinistra della copertina, scritto in Times New Roman 1,5? "Diritti d'autore assolti ai sensi della legge.....". Lo leggo e lo rileggo e mi ripeto: non ci credo, non è possibile, Orwell aveva ragione, la psicopolizia è arrivata e punisce la presunzione di reato!!! E io che devo masterizzare le foto e il video del mio nipotino dovrei pagare la SIAE??? Non ho parole Beppe, non ho parole...e ho solo una paura: e se questo criterio creasse un precedente anche in altri campi? Vediamo cosa succederebbe: se devo andare in centro con l'auto dovrei pagare la multa per la sosta in doppia fila già prima di uscire di casa. Oppure dovrei pagare la multa per non aver pulito la cacca del mio cane ancor prima che la faccia (e se è stitico? Ci vuole la dichiarazione del veterinario???).
Che tristezza...

Filippo Baule 08.03.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono un musicista italiano, faccio produzione medio piccole e partecipo spesso a produzioni molto grandi in qualità di musicista o di fonico. Brucio supporti CD e DVD dalla mattina alla sera, per fare i miei Backup di lavoro, per ascoltare i miei lavori anche in macchina, per prove varie. Sono costretto pertanto a pagare la famosa tassa sui CD e sui DVD che arriva alla SIAE perchè lo stato pensa che io sia un delinquente di default. Ora come socio SIAE dovrei poter riavere questi diritti che pago giusto?? Ma la SIAE ha risposto che questi soldi non vengono ridati agli autori allora che fine fanno?? Io sono anche disposto ad andare alla SIAE con la fattura dei CD vergini e dimostrare che li ho comprati, ho pagato la tassa truffaldina ed in qualità di socio rivorrei i soldi indietro ma mi rispondono che questo non è possibile perchè si e basta. Ragazzi che paese di merda spero un giorno di fuggire all'estero fare tanti soldi, pagare le tasse li dove mi trovo ed essere ospite dello spettacolo di Grillo per poter dire al nostro governo che fa pensa le leggi senza neanche lontanamente immaginarne le conseguenze. Oggi mi tocca andare a pagare l'IVA e devo decidere se pagarla o fare spesa. Viva le grandi opere.....

Jurij Ricotti 08.03.06 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Non e' per difendere il governo, mi fanno ribrezzo tanto quanto l'opposizione, ma la questione dei supporti ottici e' un po' piu' complessa.

Il problema non e' quello di un decreto x y ma il fatto che giustamente il settore dei supporti ottici in generale e' in crisi.
Anzi piu' che in crisi e' bello che rantolante da un bel po' di tempo.

La TDK colosso giapponese dei favolosi anni 70/80 ha chiouso ogni stabilimento produttivo in europa.

Ma cazzo, non e' difficile da capire, non ha piu' senzo pisciare contro vento! Vogliamo permetterci un alto tenore di vita, pieno di consumi e sperchi, pero' ci lamentiamo se il costo del lavoro e della mano d'opera sono alti. Ma e' la stessa cosa no? A me sembra elementare.

guido bertoli 08.03.06 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe....mitico!!!
Ascolta spero che tu no ti inkazzi ma il tuo video dello spettacolo 2005 e altri invece di comperarli (visto che sono uno studente universitario pezzente e pure all'estero) me li sono scaricati.Ovviamente non a scopo di lucro!!Ora mi trovo in Spagna (Murcia) e ti dico che qui sono molto piu avanti di noi in materia di telecomunicazioni (specialmente internet). Si puo avere un casa senza la linea telefonica un servizio di 4mg internet a banda larga per un prezzo ragionevole.Perche da noi bisogna sempre affidarsi al tronchetto dell'infelicitá???

Geatti Giorgio 08.03.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

a volte mi domando.......si comincia sempre così, quando non si vuol prendere una decisione, qui non possiamo più dire...tanto sono tutti uguali, è quello che ha sempre cercato di far credere il centro-destra a noi italiani, non è vero che sono tutti uguali, di berlusconi c'è ne solo uno, lo sostengono (centro-destra)lo criticano e giustamente, tutti gli altri (centro-sinistra e media di tutto il mondo)il problema è solo uno vogliamo ancora un governo targato berlusconi oppure no????? Solo con il voto possiamo mandarlo via e poi se pure gli altri saranno così catastrofici (mi auguro di no) dopo i 5 anni canonici, manderemo a casa anche loro....il problema in Italia è che non si conosce il significato dell' alternanza politica, i nostri dipendenti (come qualcuno giustamente li definisce)sono ben pagati, anche troppo, godono di benefici che noi comuni mortali non godremo mai, per questo devono lavorare per trovare delle soluzioni per i problemi del paese e non per le questioni personali, su questo il nostro attuale Premier si è veramente distinto, un vero artista nel farsi gli affari suoi....dunque non cerchiamo alibi mandiamoli a casa e poi dobbiamo tenere sotto i riflettori i politici che ci governeranno per i prossimi cinque anni, non dobbiamo delegare supinamente il nostro destino e quello dei nostri figli nelle mani di nessuno.

edmondo maurelli 08.03.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento

sono o meglio ero dipendente della support italcard
ringrazio per aver lasciato in mezzo alla strada sia me che mio marito,ma non tutto è perduto avremo la cassintegrazione di 700 euro al mese che arriveranno sui nostri conti fra 6 mesi o più nel frattempo ringrazio "l'inventore"di queste nuove leggi perchè sono certa che si proporra di pagare il mutuo della mia casa.....

nava carola 08.03.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre piu' convinta che tu sia una persona fantastica, unica in Italia, e non mi stancherò mai di andare a vedere i tuoi spettacoli che sono delle vere e proprie gioie per le orecchie di tutti gli italiani! SEI VERAMENTE UN GRANDE! Baci Daniela

daniela spoletti 08.03.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento

I soliti quelli della Digos, per farsi quattro risate ed entrare gratis agli spettacoli si mettono anche a pedinarti.
O forse sono stanchi di ridere durante i pestaggi che esguono in caserma, bè almeno ricercano un riso più sano.

fabrizio toneatto 08.03.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO CRIMINE E POVERTA’

C’è un interrogativo fondamentale che ormai ci poniamo in parecchi: quali sono i motivi e le cause che hanno reso possibile il tradimento dei personaggi politici del centro destra, ai danni della gente, sulle aspettative diffuse di buon governo?

Quali le cause che fanno tollerare persino atrocità su di me, persona ammalata grave e portatrice di handicap? (vedi mio sito web: www.mobbing-sisu.com ) Sarebbe utile, in un dibattito televisivo per arrivare a fare svelare non solo i MECCANISMI ma anche i FINI che il centro destra intende raggiungere. Che sia l’inizio di una nuova DITTATURA?

Da tempo mi viene fatta respirare “aria” di dittatura e mi viene fatta avvertire una condizione di grande pressione psicologica che, di conseguenza, compromette sempre più anche il mio stato di salute.

Una volta ero fiera di essere nata in uno stato democratico coma l’Italia, oggi sono scandalizzata e disgustata, persino di come vengono raggirate ed economicamente danneggiate le persone oneste del nostro Paese: si fa aumentare il costo della vita di “CINQUANTA” e poi si fa vedere che si sono aumentati i redditi da lavoro e le pensioni di “DIECI”.

Ciò che viene esercitato attualmente è la lenta distruzione della mia identità, basata sul continuo impoverimento assoluto e il continuo lento isolamento dal mio contesto sociale per ragioni di povertà. Pratiche completamente estranee a qualsiasi considerazione dei diritti umani e del Diritto internazionale.

Oltre a particolari ristretti interessi economici di persone privilegiate, non saranno gli svantaggi dell’alimentazione transgenica ad abbassare il grado di attenzione su alcuni cittadini che voteranno il centrodestra? Se il motivo è questo, temo che dovremo sopportare ancora un mal governo perchè potrebbero vincere ancora le elezioni. FORZA SISU! Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 08.03.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Tante parole.... ma basta guardare questo sito per capire tutto.

http://www.borsari.it/Giaccheferru13.php
(rif. Da Umbero Mas)


Giuseppe Colucci

Giuseppe Colucci Commentatore in marcia al V2day 08.03.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento

la chiusura di una fabbrica dispiace sempre ma sicuramente saranno altri i motivi e sicuramente non quello della tassa siae sicuramente come e'successo per altre aziende fra un po'la ritroveremo a vendere gli stessi articoli magari dalla romania di casi simili te ne posso fare un libro ,cerchiamo di essere un po seri diciamo che una lotta al lavoro in nero all' evasione non e'mai stata fatta ne da destra e ne da sinistra magari ti prendi un caffe'il barista non ti fa lo scontrino e appena esci ti saltano addosso 3 finanzieri per 70 centesimi ti fanno un verbale e fammi capire beppe tu che arrivi sempre primo ma quanto costa allo stato questa lotta all'evasione poi magari vai da un dottore per una visita ti scrocchia 100 € e ricevuta o fattura nisba e magari in quella giornata di visite ne avra'fatte una ventina mai visto un finanziere fuori da uno studio medico e tu mi vieni a parlare della tassa siae quando in ogni angolo delle strade da sempre compri cd e dvd in nero non parliamo poi dei cinesi nella mia citta'in due mesi sono sparite una diecina di attivita'commerciali al loro posto sono subentrati i cinesi con la loro maglieria che trasuda di sfruttamento e lavoro nero per mia esperienza li gli scontrini non li fanno a nessuno eppure li lasciamo fare tanto a chi frega niente stiamo qui a parlare del nano piu'ricco del mondo o del mortadella che a gesti tenta di far capire come combattera'l'evasione

giuseppe panceri 08.03.06 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe interessante controllare se la tassa sui CD vergini sia effettivamente versata alla SIAE.
Che dice la SIAE?

marcello giberti 08.03.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Ora si che sei un grande. Viva Grillo!!!! Ciao. F

Francesco Manfredi 08.03.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento

A Igor Demaria devo dire che lo ammiro. Perchè oggi in Italia più che di parole e slogan ci vuole "coraggio".Io sono di sinistra e lo sarò sempre , ma quando trovo uno di destra che ha del coraggio ho rispetto per lui. Nemmeno io posso dire che i politici dell'Ulivo rappresentino il massimo delle mie aspettative, però difronte allo sfascio di questi ultimi 5 anni devo accontentarmi e spingere affinchè ci sia un cambio. Così non si può più andare avanti.Ieri sera ho visto Tremonti a Ballarò e ho provato un senso di frustrazione pesantissimo difronte alla sua incompetenza ,arroganza e falsità. Mi chiedo come sia potuto succedere che un Paese come il nostro abbia potuto affidare la propria economia alle mani di questo poveraccio. Se non se ne va a casa insieme a tutti gli altri al più presto, per noi e i nostri figli sarà la fine. A Igor dico che un buon padre di famiglia avrebbe gestito le nostre finanze meglio di questo imbelle personaggio.Per la tassa sul presunto reato ,credo sia l'ennesima dimostrazione di questo governicchio di come "non" si debbano affrontare certi problemi. Sappiamo tutti cosa sia la SIAE.E' una lobby che da soldi solo a pochi e sempre gli stessi. Il fenomeno della pirateria parte soprattutto dal costo esorbitante dei prodotti musicali che non ha paragone nel resto del mondo.Quindi torniamo alle solite.Manca un serio impegno al contenimento dei prezzi anche in questo settore.Alè.

billy tid 08.03.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco Garossi carissimo...
Il problema non è della SIAE il problema nasce dalla ingordigia degli artisti e dalla ignoranza di chi ci rappresenta che arriva al punto di premiare con croci al merito...
Ramazzotti sappiamo tutti che faceva il marchettaro ed è stato lanciato dal culo più culo che c'è...un cantante bravissimo peloso e brutto (che però canta bene!). Non ci si chiede perchè è stato mollato da quella bella e brava figliola che ha sposato?
Sapete dove voleva mettersi la medaglia di "Cavaliere o Cavalcato" che la consorte del nostro presidente ha deciso di conferirgli?
SULL'UCCELLO!!!!
Ragazzi ma chi vuole dare soldi al sindacato di questa gentaglia viziata e arrogante?
Io no! di certo.
Per fortuna non sono tutti così..ma la maggior parte purtroppo si.
Ho fatto il cantante di gruppi ROCK dal 68 al 74 e ne ho viste di cotte e di crude allora; chissà adesso che i soldi girano a milionate in tasca loro.
Io non ho mai preso una lira dalla SIAE allora suonavo solo pezzi di altri: URIAH HEEP e DEEP PURPLE.
Ciao Ciao
Cantanti di merdaccia!Finti altruisti e benefattori di Voi stesi!

gianni silva 08.03.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Così andremo tutti quanti a lavare i vetri agli incroci.
State scherzando vero?...
Se possedete qualche cosa avuto onestamente mettetelo in gioco! fate pure bravi onesti comunisti per caso. Uno dei due potrà buttarsi nei sindacati di sinistra e l'altro nelle COOP.
I voltagabbana mica mi piacciono e neppure i piagnoni pentiti piacciono agli italiani.
perciò amate pure un altro paese.
gianni

gianni silva 08.03.06 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Quando nascerà mio figlio, se vorrò riprenderlo mentre poppa o mentre impara ad usare il vasino, dovrò pagare dei diritti alla SIAE sull'acquisto del DVD vergine sul quale mettere i filmati. Ora qualcuno mi spiega caxxo gliene frega alla SIAE delle tette di mia moglie o dove caga mio figlio?!

Senza contare che ascoltando la radio sento un brano che mi piace, vado a cercarlo in negozio, lo trovo, sborso 20 euro, torno a casa e scopro che sui 13 brani compresi nel CD l'unico orecchiabile è quello che avevo ascoltato alla radio, e gli altri fanno CAGARE. FATELO PAGARE 5 EURO INVECE DI 20, E VEDRETE CHE LA PIRATERIA SPARISCE!

In germania una casa di produzione ha iniziato da poco a distribuire nei negozi i suoi CD musicali con su scritto "QUESTO CD E' PRIVO DI PROTEZIONE CONTRO LA COPIA"! I tedeschi hanno capito che qualunque cosa fatta dall'uomo, dall'uomo può essere elusa o distrutta. Finalmente. E per questo hanno capito che investire nei sistemi di protezione è una spesa del tutto inutile E CHE PROVOCA UN INEVITABILE RICARICO SUL PREZZO DEL PRODOTTO FINITO. Quindi il passo successivo, fisiologico, sarà un abbassamento del prezzo.

Giovanni Mesturini 08.03.06 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Così andremo tutti quanti a lavare i vetri agli incroci.
State scherzando vero?...
Se possedete qualche cosa avuto onestamente mettetelo in gioco! fate pure bravi onesti comunisti per caso. Uno dei due potrà buttarsi nei sindacati di sinistra e l'altro nelle COOP.
I voltagabbana mica mi piacciono e neppure i piagnoni pentiti piacciono agli italiani.
perchiò amate pure un altro paese.
gianni

gianni silva 08.03.06 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Tassa a Priori: ALLORA LA COPIA diviene LEGALE!!!
NO compriamo più i cd originali????!!!!!

Che bello!

so che una tassa del genere è applicata anche alle piccole auto che si possono guidare senza patente. Siccome consumano poco c'e' una tassa di qualche migliaio di euro (alla produzione) che incide non poco sul costo finale. Diventa costoso risparmiare, risparmiare energia.
Ma come siamo messi??!!!!!
Se non cambia qualcosa alla svelta vado a lavorare all'estero, a fare pulizie.
Guadagnerei il doppio di ora e avrei un costo della vita simile...
bye bye babi

franceso rubaldi 08.03.06 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo strano noi italiani ,eh si scioperare o fare una protesta per qualcosa che tocca i nostri diritti no eh.........ma se dovesserò toccare la nostra squadra di calcio apriti cielo scioperi ,manifestazioni,porti ed aereoporti bloccati.

Giovanni Spanu 08.03.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Piano con il gioco al massacro....
Le leggi varate ( aimhè) circa la tassa su i diritti ( presunti) di copie di materiale sottoposto a tutela del lavoro d'ingeno ( leggi SIAE) come la legge sul digitale terrestre , e pure la chiusura degli zuccherifici vecchi di tecniche di 50 fa( troppo costosi per produrre zucchero competitivo) sono l'irrimediabile conseguenza delle leggi varate dal Parlamento Europeo( vedi http://64.233.179.104/search?q=cache:Nga-myQzGFsJ:www.ilsole24ore.com/SoleOnLine2/Scuola%2520e%2520Lavoro/Occupazione%2520e%2520mercato%2520del%2520lavoro/26_290403.pdf%3Fcmd%3Dart%26codid%3D22.0.1032205750+SIAE+%2B+ispettorato++del+lavoro&hl=it&gl=it&ct=clnk&cd=88). Circa la SIAE mi preme sottolineare che questa è una vera lobby di potenza e pressione politica enorme, tanto che oltre a tutelare (?) i diritti d'autore ( compresi quelli di Beppe Grillo) ha le mani in pasta pure nel controllo del lavoro avendo autorizzazione ad effettuare ispezioni in qualunque azienda od ente ( vedi relazione della Camera e annessa interrogazione Parlamentare in: http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/stenbic/27/2003/0213/s020.htm ). Comuque io sono e mi sento italiano e un po meno europeo, stante così le cose, dove i più deboli ed esposti pagano sempre e comuque. Si fanno tanti bei discorsi sulla Cina e non c'è di fatto una politica Europea su le strategie da adottare per combattere la (scorretta) politica commerciale orientale e per risolvere a livello europeo il problema dell'immigrazione....

Saluti ed auguri, ragazzi! Riccardo Bozzi

Riccardo Bozzi 08.03.06 08:08| 
 |
Rispondi al commento

...le elezioni si avvicinano e la mia confusione aumenta. Chi votare? bisogna sempre scegliere tra il peggio e il meno peggio?
la crisi aumenta ma non ci sono possibilità di miglioramento. Sono incazzata anzi, meglio, mi sento rincoglionita dalle campagne politiche. Il discorso centrale di questi giorni : "vado o non vado in tv", e "dal Papa"? (nn so cosa è più grave). Che bel dilemma!

Andate andate, vi mando a calci nel sedere nel piccolo diabolico schermo...tanto il paese continua a rotolare nella disperazione.
complimenti Silvio&co. Le mie vive congratulazioni devono andare anche a prodi e la sua banda (in testa il baffetto d'oro e il faccione bello di quel simpatico occhietto blu).


siamo rovinati,


vado su marte!!!

stefania melucci 08.03.06 08:00| 
 |
Rispondi al commento

La sofferenza di qualcuno é la sofferenza di tutti, la gioia di uno é la gioia di tutti.
--dal Codice Etico del Nativi Americani


Non si vende la terra sulla quale la gente cammina.
(Tashunka Witko (Cavallo Pazzo))

Sono nato nella prateria,
dove il vento soffiava libero
e non c’era niente
che interrompesse la luce del sole.
Sono nato là dove ogni cosa
respirava liberamente.

--DIECI ORSI, COMANCHE


Anche qua il vento
non soffia più libero,
inseguendo la chimera
del centrodestra
si insegue la penombra,
tutto interrompe la luce del sole.
Sono nato là a Livorno,
tra mare e praterie
dove ogni cosa
respirava liberamente.

--Giacomo Jim Montana, discendente Cherokee


Non si vende la terra sulla quale la gente cammina.
(Tashunka Witko (Cavallo Pazzo))

La rana non s'ingozza mai di tutta l'acqua dello stagno in cui vive.
Proverbio Sioux Teton

(Perché Belusconi si?)

Giacomo Montana 08.03.06 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono uomo di Destra io, lo sono sempre stato, anche quando non ne conoscevo il significato probabilmente, e come VERO uomo di destra amo il mio paese, amo i suoi pregi e i suoi difetti, ed è proprio per questo amore che il 9 Aprile diventerò di Sinistra, solo un giorno, forse solo per qualche minuto, il tempo di mettere una croce, poi tornerò a scornarmi con i miei amici su Libertà,Giustizia,Dio,Guerra,Fascisti,Comunisti,no TAV ecc. ecc.

Igor Demaria 08.03.06 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente !! il governo ha fatto una bella legge! adesso se un ladro mi entra in casa gli posso sparare in faccia liberamente e democraticamente . . . . . . . . . . . . adesso il problema è come convincere Berlusconi che è di moda entrare dalle finestre !!

Igor Demaria 08.03.06 06:42| 
 |
Rispondi al commento

IL VALORE SOCIALE DELLA VERITA’
(Un arcobaleno politico di ingiustizie)

Il chiarimento dei fatti e il riconoscimento delle atrocità rivolte contro la mia persona da quattordici anni, sono quello che mi aspettavo dagli italiani che sono alla guida politica del nostro bene amato Paese. Invece, da parecchi anni pur chiedendo aiuto persino al nostro caro Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi anche inviando centinaia di petizioni firmate dai cittadini che hanno più spirito umanitario, vedo solo che tutti si nascondono e fanno finta che non è successo nulla.

La verità per il cittadino ha un valore sociale molto importante anche per coloro che non sono colpiti direttamente dalle violazioni di legge, dal crimine e dalle conseguenti torture d’inerzia contro tutto ciò. Sento tanto disprezzare altre popolazioni, altre culture, altre religioni e per quello che ancora mi viene fatto subire, provo tanta vergogna per gli italiani.

Sono stata ridotta in silenzio ad essere questo. Per il mio caso e chissà per quanti altri casi questa società italiana viene spietatamente sottoposta alla censura stampa, alla manipolazione dei miei fatti di servizio e di tanti altri fatti e in più io per certi aspetti, sono sottoposta all’isolamento sociale più atroce e crudele.

Mi auguro che l’avere aperto il mio sito: http//web:www.mobbing-sisu.com per legittima difesa possa contribuire a smascherare la delinquenza organizzata che mi sta ancora uccidendo privandomi illegalmente dei miei diritti di legge e di contratto per la causa di servizio, contro l’ospedale pubblico, ente datore di lavoro ove sono dipendente come assistente amministrativo e dove con la più assoluta privazione persino dei più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione e in aperta violazione dell’art. n.2087 del codice civile, mi è stata fatta contagiare la tubercolosi che mi ha rovinato tutta la mia esistenza…CONTINUA..(2)..

Giovanna Nigris 08.03.06 06:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(2)…La conoscenza dei fatti di servizio,la relativa crudele violenza e l’atrocità, consultando il mio sito web come da indirizzo sopra riportato, specialmente in periodo elettorale come siamo ora, può contribuire ad aumentare il livello di conoscenza su ciò che nel più assoluto silenzio avviene in Italia ai danni di una donna. Conoscere fatti orrendi nascosti di distruzione dell’essere umano, domani sarà la nostra storia, ma a cominciare da oggi per il futuro noi cittadini potremmo fare evitare che sia posta in essere qualsiasi versione falsificata della verità sostanziale di qualsiasi fatto e di qualsiasi realtà.

Ognuno per il futuro anche dei propri figli, può farsi carico impegnandosi per l’attuazione di una giusta riparazione delle vittime siano essi militari o civili che vengono distrutti e completamente rovinate durante l’adempimento dei propri doveri di servizio. E’ indicibile quello che provo quando sento promettere alla gente da noti personaggi politici che daranno un’Italia migliore, se da quello che vedo è stata ridotta nel fango di una palude di illegalità, connivenze e omertà.

Una lettrice alcuni giorni fa mi ha scritto che una disgrazia va sopportata, alludendo in questo caso alla mia, ma quella signora purtroppo non ha capito nulla della mia odissea, per me si sono tenuti ben nove anni quattro imputati di lesioni colpose gravissime (tre medici e un dirigente amministrativo) sino al raggiungimento della prescrizione dei reati, privandomi così del diritto di vederli processare.

Ti rivolgi al tribunale per ricevere giustizia, paghi cifre esorbitanti all’avvocato che ti rappresenta e poi vedi ridere gli imputati che ti guardano. Se non è fango questo il vero fango che cos’è? Guardando alla mia vicenda estremamente torbida, e a chissà a quante altre, ci si potrebbe chiedere, ma io a chi sto assegnando il voto elettorale a dei potenziali assassini che non fanno nulla per combattere e annientare il crimine..CONTINUA..(3)

Giovanna Nigris 08.03.06 06:37| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(3)…e al contrario fanno proteggere i criminali amici di cordata sino a fare raggiungere i termini temporali della prescrizione dei reati? E’ questa l’Italia che vogliamo che sia anche per il futuro con quegli stessi soggetti politici? Oggi io sono in malattia grave in ossigenoterapia quotidiana domiciliare, senza neppure avere i mezzi economici per curarmi al meglio. So che si aspetta la mia scomparsa di scena per nascondere ancora meglio il tutto ma io fino all’ultimo sento il dovere di italiana di informare i miei connazionali di che risma sono i nostri amati (qualcuno li ama) politici.

Sono nata ad Auronzo di Cadore in provincia di Belluno, un meraviglioso angolo della Terra ove le Dolomiti con le Tre Cime di Lavaredo simboleggiano tutto quello che di più bello e spettacolare può esistere nel nostro pianeta. Successivamente i miei genitori (mio padre di origini friulane e mia madre di origini trentino/austriache) per motivi di lavoro - si trasferirono a Milano e qui terminai i miei studi, conseguendo il diploma di maturità classica presso l’Istituto Carducci di Milano.

Successivamente, convinta di onorare la memoria sia di mio nonno che del mio bis-nonno, i quali erano medici, decisi di andare a lavorare come impiegata amministrativa in un ospedale: l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano. Ero orgogliosa di lavorare in un servizio di pubblica utilità, così come sono stata orgogliosa della medaglia d’oro al valor civile che ricevette mio nonno Dottor Carlo Nigris dal Comune di Saronno per meriti di servizio.

La sensibilità che mio nonno ha dimostrato di avere durante tutta la sua vita come medico io credo di averla ereditata anche per quanto concerne la composizione di poesie delle quali alcune sono pubblicate nel mio sito web: http://www.mobbing-sisu.com/poesie/poesiegio.htm . …CONTINUA..(4)…

Giovanna Nigris 08.03.06 06:36| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(4)…Inoltre da pochi giorni ho aperto un Blog intitolato “Poesia e Mobbing” con il quale cerco, attraverso le esternazioni emotive delle mie poesie e anche attraverso gli scritti ed opere di Grandi Autori, di uscire dalla prigione che il mobbing ha creato intorno a me: http://sisu-g.splinder.com/. Quello che una persona impara e conosce e il proprio arricchimento interiore nessuno lo può rubare.

A parte questa parentesi purtroppo però per me dopo circa tre anni di lavoro in ambiente contaminato e privata di qualsiasi mezzo di protezione da contagio e infezione, in aperta violazione dell’art.2087 del Codice Civile, come ho già detto, mi è stata fatta contrarre la tubercolosi in servizio e per causa di servizio. Per questo i miei diretti superiori (tre medici e un amministrativo) sono stati imputati di lesioni colpose gravissime e lasciati in attesa di giudizio per alcuni anni, sino al raggiungimento dei termini di legge necessari per dichiarare la prescrizione dei reati, così come puntualmente si è verificato.

In questo modo oltre che nella mia salute psico-fisica sono stata rovinata in campo patrimoniale per la riduzione del mio stipendio a causa delle mie assenze dal servizio, dovute alla tubercolosi e persino per avere dovuto sostenere spese legali per tutto quello che il mio avvocato difensore aveva scritto al Tribunale per patrocinarmi nei miei diritti di legge e di contratto.

Oggi, con l’animo colmo di dolore, mi ribello all’ingiustizia subita, perché per tutto questo sono stata ridotta senza salute, non abbiente e pertanto nella più assoluta impossibilità economica di potermi curare i postumi della tubercolosi, ovvero potere fare fronte a tutte quelle spese mediche, farmacologiche e di laboratorio non dispensate dal Servizio Sanitario Nazionale. Anche se al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (T.A.R.) contro l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano ho vinto in maniera schiacciante, …CONTINUA…(5)…

Giovanna Nigris 08.03.06 06:35| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(5)…i dirigenti dell’Ospedale con la più vergognosa elusione del giudicato continuano a lasciare efficaci contro di me altri reati penali di cui OMISSIONE DI ATTI DI UFFICIO, FALSO IDEOLOGICO e VIOLENZA PRIVATA DA MOBBING, così come meglio spiegato e documentalmente provato nel mio sito internet: http://www.mobbing-sisu.com .

In termini reali e non certo in termini polemici, mai avrei potuto immaginare che, come dirigenti di un Ospedale pubblico vi fossero politicamente assegnati dei malviventi che causano una lenta morte alla propria dipendente, così lontani dallo spirito dello scopo umanitario che un ospedale deve coltivare. Per nessun motivo al mondo avrei potuto credere che per un servizio di pubblica utilità si soffrisse così atrocemente.

Oggi vedo persone che, pur essendo state elette a governare il Paese, senza alcun rispetto della legge e senza dissipare alcun tipo di dubbio e di sospetto al cittadino, non si prodigano affatto per risollevare le sorti della gente più indifesa e della Nazione. Nessuno manifesta di volere sanare le distruzioni prodotte al cittadino e al proprio Paese, nessuno cerca di unire gli animi per costruire qualche cosa di buono, di conseguenza non si fanno risparmiare altre lacrime e altro dolore al popolo che viene sempre più oppresso, tartassato e rovinato.

Purtroppo vi sono anche parecchie persone che lontane dal supremo interesse del Paese, pur di accrescere stima e simpatia dai malfattori senza scrupoli, si rendono complici di qualsiasi genere d’illegalità, avvalendosi di un istituto disumano perverso e violatore di ogni sano principio. Si sente solo parlare di conflitti di interessi, di buoni e cattivi uomini politici e di reciproche frasi avvelenate, ma il bene del “cittadino” pare che non interessi più, si ricordano di esso e della sua esistenza solo quando gli si chiede il voto elettorale. CONTINUA…(6)…

Giovanna Nigris 08.03.06 06:34| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(6)… Io come i miei nonni ho compiuto semplicemente il mio dovere di italiana, dedita completamente a un servizio di pubblica utilità, ma a differenza dei miei antenati, io, come compenso, pare che riceva in silenzio una lenta morte. Oggi la libertà individuale e giustizia sociale non trovano più il loro pieno equilibrio.

Tutto accade in spregio alle leggi e al potere sovrano della Magistratura, perché gli uomini politici pensano solo al proprio arricchimento personale, sollevando continue questioni senza mai risolverle. Tutto questo clima violento, le contestazioni e i moti popolari minacciano l’unità nazionale e non pongono certamente le basi per vedere in futuro un’Italia libera, forte e unita.

Ci viene data una sensazione spiacevolmente, preoccupante, lontana da qualsiasi genere di conforto morale, politico e sociale. Dei frutti della fede e dei sacrifici dei nostri padri, alla stragrande maggioranza di chi ci governa, pare che non importi proprio nulla. Che Iddio ci protegga. Giovanna Nigris

SEMPRE FORZA SISU!

Giovanna Nigris 08.03.06 06:34| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo su questo blog sebbene lo segua con una certa assiduità. Personalmente condivido molto di quello che viene
esposto, segno di un'Italia che pensa e che vorrebbe cambiare le cose, ma purtroppo mi rendo conto che le " armi " usate ( Internet o i vari show di Grillo ed altri )non sono alla pari di quelle usate da chi si contesta o si vorrebbe spodestare. Se Tizio,che è un grande banchiere, attraverso Caio ed i suoi amici politici riesce a fare varare una legge nella quale lui trarrà
grossi vantaggi a discapito della collettività
o del " senso comune della Giustizia " sa bene
che questa volontà parlamentare verrà protetta
con i mezzi che i Codici prevedono, e quindi egli avrà ottenuto ciò che voleva. E' vero ci possono essere dei referendum abrogativi ma questi spesso richiedono tempo ed inoltre ciò non toglie la possibilità che la legge varata NON venga abrogata. Ci possono essere altre forme di protesta che però nella stragrande maggioranza dei casi non coinvolgeranno MAI l'intera collettività. Solo coinvolgendo la maggior parte della collettività (non solo quella dei settori interessati )si può sperare nel cambiamento della situazione . Perchè la maggior parte della collettività " spesso " è assente ? Perchè non è informata o è volutamente male informata. Ho visto un video di qualche anno fa sul sig. Berlusconi fatto dagli
americani( sì gli Americani,proprio quelli ai quali lui è devotamente grato, chissà se lui l'ha visto ).Chissà come reagirebbero tutte quelle persone che ripongono in lui tanta fiducia se per " un'interferenza tecnica " si fossero ritrovati questo " show " in prima serata invece del " Festival di San Remo ". Si parla del sig. Berlusconi ma è ovvio che tutta la classe politica ha i suoi scheletri negli armadi. Allora esiste in Italia una potente emittente TV allineata SOLO con gli interessi dei cittadini capace di entrare nelle case di tanta gente che non ha un computer e fare una giusta controinformazione ?

Ciro Ciscognetti 08.03.06 06:14| 
 |
Rispondi al commento

signori, facciamo qualcosa anche per l'arte. non ne parla nessuno, ma sono sull'orlo del baratro parecchie istituzioni artistiche, in precedenza poli di riferimento per la situazione artistica italiana. Dopo il taglio dei fondi con la scorsa finanziaria cominciano a vacillare l'orchestra del teatro San Carlo di Napoli, o la Verdi di Milano. I giovani di oggi che intendono iniziare la via della musica, o della pittura, scultura, dell'arte generale, insomma, si trovano davanti appena iniziano una montagna di problemi. Non c'è futuro, e vaffanculo a chi dice "tanto se vuoi fare l'artista, lo fai comunque...". Che discorso sarebbe?
spero si cominci a fare qualcosa, senza l'arte muore tutto. grazie per l'attenzione. un saluto.

Francesco De Ritis 08.03.06 02:08| 
 |
Rispondi al commento

E' la prima volta che scrivo sul blog di Beppe Grillo. Mi correggo,è la prima volta che scrivo su un blog pur avendone visitati parecchi! Da quando ho otto anni seguo costantemente le vicende politiche italiane e mondiali;mi piace la cosiddetta "attualità",mi piace tutto ciò che circonda la vita... già,la vita... che è una sola,un solo giro e poi? Poi nulla! Non prendiamoci in giro,dopo non c'è nulla,siamo solo animali più evoluti,tutto qui! "Più evoluti" ho scritto? Già,ho scritto "più evoluti" eppure scorrendo gli interventi sul blog di Beppe Grillo,che saluto manifestandogli la mia stima,mi accorgo di quanto cominci ad aumentare il disprezzo che provo verso i miei simili! Molto meglio i cani,i migliori amici dell'uomo! Oramai mi commuovo maggiormente quando sento notizie inerenti il maltrattamento degli animali e non notizie di uomini uccisi e guerre in giro per il mondo... animali... siamo noi,razza umana,gli animali (in senso dispregiativo)!
Ho "solo" 29 anni e la disillusione comincia a pervadermi,ma più mi disilludo e più mi incazzo e più mi attacco ai miei ideali e più lotto contro le ingiustizie e contro le persone che sono anche in questo blog indegnamente o degnamente (dipende dai punti di vista) rappresentate!
Vi giuro,sono un idealista,sogno il mondo utopico dell'uguaglianza,ma non fraintendetemi se vi dico che certe persone non sarebbero mai dovute venire al Mondo,non dovrebbero esistere,non dovrebbero aver diritto di parola, dovrebbero essere segregati a vita,no,non uccisi,oramai ce li abbiamo,ma condannati ad un esilio forzato al di fuori della società,questo sì! Fanno male alla Società! Il mio è un discorso sociologico,berlusconi(minuscolo,mica è Dio,che tra l'altro non esiste!) e tutti i suoi sostenitori,i leghisti e tutti i loro sostenitori,i fascisti e tutti i loro sostenitori,gli ex-democristiani,gli "affaristi",i mafiosi ed i collusi con la mafia (e qui mi ripeto con persone o partiti già citati)...etc... FUORI DALLE PALLE,VIA DALLA SOCIETA!!

Donatello Grieco 08.03.06 02:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meglio ignorante ma pulito!

Giammarco gelli 08.03.06 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, caro Beppe, il 9 aprile è vicino. Se ci crediamo ce la faremo aliberarci dalle teste di cuoio. Ma stiamo attenti a votare chi ha espresso una chiara condanna del neoliberismo che condanna i quattro quinti dell' umanità alla
morte per fame.
P.S. Io sarò un' imbranata ma in questo forum mi perdo. Mi è successo tante volte di mettere un commento che non si è visto mai. Eppure non era offensivo, né razzista, né anonimo. Quando c' è la scritta DISCUSSIONE che significa? Un saluto
a tutti. Franca Maria Bagnol,i

Franca Maria Bagnoli 08.03.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Forza Antonio Di Pietro...

Fabrizio Micale 07.03.06 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco cosa sanno fare i ministri italiani far fallire le industri nazionali a favore di quelle cinesi. Ha ragione Montezemolo.
La SIAE i diritti d'autore! Allora dovremmo pagare anche quando catticchiamo una canzone?
Ma vadano a quel paese non hanno ancora capito che se vogliono mangiare devono lavorare?
Se non rompono qualche disco si può anche comprare ma da ora in avanti per non dar soldi alla Siae non andrò più al cinema, al teatro, allo stadio come non guardo la televisione, userò solo internet e Feedreader per tenermi informato non voglio foraggiare questi parassiti

Gianfranco Garoffi 07.03.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono totalmente in accordo con Marco Rugo, quello che dice è sacrosanto.
Agli italiani serve solo Maria De Filippi, Campioni o l'Isola dei Famosi, i film di Boldi e De Sica. Emilio Fede, a detta di tutti, fa ridere, ma continua ad esistere.
Ci sta bene l'annullamento della nostra stessa mente e della nostra intelligenza.
Siamo un popolo composto da un buon 45% di teste di cazzo!

Fabrizio Micale 07.03.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, se tu ti presentassi candidato premier io ti voterei, come anche benigni, perchè avete il coraggio di dire le cose che vanno dette (castigat ridendo mores), perchè non vi presentate come i portatori della Verità assoluta, ma perchè date materiale per far funzionare il cervello, che qualcuno, anche con opuscoli spediti a spese nostre, vorrebbe farci disattivare. io sono un paio di anni che sto meditando di organizzare una contromossa: prendere un tot di barconi e sbarcare clandestinamente in Albania. loro si tengano la nostra "bella" televisione e i nostri "bei" politici, noi torniamo a vivere in una realtà un pò più umana. continua così, sii la voce di molti di noi che non ne possono più di questo mondo folle e senza prospettive. un abbraccio a te e al tuo coraggio.

roberto cepellotti 07.03.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

destinata ai signori della SIAE :<< Allora, ma secondo voi vi sembra normale che un dvd costa 30euro ed un cd di musica ne costa 25 ma secondo voi la stragrande maggioranza degli italiani và a rubare?!?!? abbiamo il diritto o no anche noi ad accedere alla cultura musicale?? alla gioia che ci dà certa musica in questo mondo di cacca??. e allora non vi lamentete poi se esiste la pirateria, siete voi che l'alimentate con i vostri prezzi assurdi, ma e possibile che non ci arrivate?
fate prezzi più accessibili e vedrete che la musica cambia.

paolo

paolo severino 07.03.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo è foraggiato dall'entourage del governo republicano degli Usa.
Il loro compito è appunto affossare l'economia italiana tanto da metterci nelle mani dei predatori a stelle e striscie.
Per quanto riguarda il settore immobiliare basta sapere che "Gabetti" ha iniziato ad agosto una partnership con la "Carlyle Corporation", che è appunto il fondo di investimento immobiliare di Bush e company.
Ci affossano per prenderci per la gola e poi comprarci.
Berlusconi è un traditore della patria, una "spada venduta" all'aquila americana, un cavallo di troia degli americani ed un traditore dell'italia...e come tutti i traditori merita la corte marziale.

Davide Tramma 07.03.06 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di dire ke un pò della vekkia autarkia (in senso stretto) non farebbe mal al Bel Paese. A furia di importare dall'estero tutto ciò ke è sul nostro mercato, non rimarranno più aziende in Italia. O meglio, rimarranno solo quelle del Cavaliere.
Ke Dio vi benedica.
Ciao Beppe.

Davide Nicolazzo 07.03.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

e' proprio vero che in Italia vive una massa di idioti che vorrebbero vivere come il loro amato Silvio.Che tristezza, profitto massimo, ruberia massima, massime parole e niente fatti. Anziani che non arrivano alla fine del mese, e neppure famiglie, disoccupazione, vigliaccheria totale, tutti a sognare Affari tuoi, veline e calciatori sanremo, ecc.. . 30 anni di emigrazione e mi viene voglia di buttare il passaporto...

Cola Gianluigi 07.03.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento

(seguito)..
Se ci comportiamo sempre come attori economici, facciamo economia di scala, valutiamo il nostro benessere in base al censo, ci affanniamo insomma a cercare il possesso ed il consumo attribuendo ad essi il valore più alto della nostra scala,
come possiamo uscire da questa ovvia conseguenza che ne deriva, ovvero il fatto che la nostra società si strutturi in modo piramidale, e che chi ha il potere cerchi il modo di arginare la crescita umana e di potere di chi sta più in basso?
Nello specifico della nostra italietta, ad esempio, la tradizione cattolica ha fornito ai politici di ieri i dogmi dietro cui nascondere l'uomo, con la sua realta e con la sua intima necessità di capire il mondo e di cercarvi una collocazione.
Oggi più o meno in tutto il mondo si spende una versione semplificata di questa "cristianità" per farci accettare guerre che non si riescono più a nascondere ma che si sono sempre fatte. E per cosa? per depredare sistematicamente genti più deboli di noi dell'energia, delle materie prime, della manodopera che ci servono ad averlo, il nostro bel cd.

Ovvio, vivo anch'io in questo mondo e non posso dirmi immune da queste logiche. Ma ci provo: pago qualcosa di più un dettagliante rispetto ad un market perchè voglio avere attorno persone, non automi. E magari mentre compro posso scambiare qualche idea e crescere insieme. Mi muovo in bici, perchè mi fa sentire vivo, mi avvicina al prossimo, ne rispetta la salute. Scambio due parole con un vecchio per strada: lo desidererò tanto, quando saro io, il vecchio, poter dare a qualcuno anche solo la riflessività, se non la saggezza, per vivere un po' meglio.
(segue)

Francesco Cavalieri 07.03.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

x Mario Rivera
Molto interessante. Potresti indicare in un post qualche dettaglio (nome della ditta da cui acquuisti i CD, sito, modalità di pagamento..) grazie

Giulio Bilotta 07.03.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, Beppe, ma è Belìn NON bèlin!!!

e anche sì, andrebbe scritto qualche volta, o a Genova non si usa l'italiano corretto?

gianìn carvé 07.03.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Altro obbiettivo raggiunto da questi signori è che hanno azzerato il mercaro regolare dei supporti magnetici ed in particolare CD e DVD. Un CD Verbatim, primo brand nel settore all'ingrosso costa €0.39 + €0.25 di SIAE il tutto più IVA. Paradosso, si paga l'iva sulla SIAE.
0.768 è il costo finito ...a quanto si trovano sul mercato? lascio a voi verificare, di certo è che il negoziante ci deve guadagnare. Non c'è spazio per chi vuole lavorare in modo onesto!!!
...dimenticavo nei DVD la tassa siae incide per € 0.58 ovviamente più iva.
ciao a tutti


Roberto Colmanet 07.03.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul discorso tassa cd nulla da dire.... è già stato fatto dagli altri.
Ma c'è una cosa che purtroppo riscontro ogni volta che leggo qui.
Mi sembra che l'opportunità personale, il vantaggio economico siano il motore di troppi commenti.
Io credo questo: se economia, concentrazione di capitali e potere politico hanno assunto e conservano queste dimensioni inconciliabili con la democrazia la ragione è che abbiamo già tanto e chiediamo al mondo sempre di più. Siamo veramente troppo ingordi, dobbiamo consumare e alla fine non riusciamo mai ad evadere, nemmeno brevemente a scopo autodidattico, da questi schemi che ci vogliono tutti incapaci di muoverci con le nostre gambe, di osservare senza il filtro di qualche media, di sentire senza che la vox populi ed attraverso essa i nostri burattinai ci dicano cosa è giusto sentire e cosa no...

Ho 40 anni, e sinceramente mi sono un po' rotto di sentire la rabbia urlata solo per inezie, e pudicamente taciuta per le idee vere, personali.

E' assodato che la medicina cura efficacemente solo il 2% dei malanni. Però continuiamo a devolvere ad essa lo scopo di difenderci dalla malattia. E chiudiamo sempre tutt'eddue gli occhi sulla realtà che molti mali ce li procuriamo noi perche abbiamo oramai dimenticato cosa siamo.

Ad un uomo servono per vivere bene le cose di base uguali a quelle di ogni animale: mangiare cose semplici, respirare aria pulita, ridere e gioire della compagnia del proprio branco, in senso allargato alla intera società di appartenenza come ristretto alla propria comunità. In più serve il tempo per riflettere e incasellare al meglio le cose che ci fanno paura, la morte, la perdita, la malattia, la vecchiaia, la solitudine... e il confronto con gli altri su questi nodi è cruciale per evitare paranoie, malattie psicosomatiche, o psicosi disastrose.

Eppure stiamo qui a strombazzare sul perchè i cd costano 1 euro invece che mazzo... ma cosa ci cambia questo nella nostra vita? (segue sopra)

Francesco Cavalieri 07.03.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente daccordo con il Sig. Marco Rugo, noi Italiani non siamo capaci di protestare su abusi di potere lampanti, nè di protestare proponendo soluzioni concrete.......quando inizierà un governo per l'Italia??

catia pini 07.03.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso,quello che fanno e hanno fatto i vari ministri e deputati di oggi e di ieri è nient'altro che la continuazione delle stesse politiche.Attualmente quello che si vede nella nostra politica, e politici, come distruggono ogni cosa che toccano; è assolutamente normale. Sono la bellezza di 50 anni che i nostri politici,di centro,destra,sinistra,regionali, provinciali e comunali,si sono gonfiati le tasche con i soldi dei cittadini.I problemi, sempre i medesimi, sono sempre rimasti, e noi come coglioni, e questa volta non mi trattengo, perchè le cose vanno dette come stanno, non abbiamo mai protestato. In qualsiasi altro paese se avessero avuto i nostri problemi, i vari governi che sono succeduti non avrebbero resistito, li avrebbero impalati all'istante.
Dico una sola cosa a questo blog. In california il precedente governatore all' attuale "terminator", voleva aumentare l'imposizione fiscale dal 8% al 8,5%. Si è dovuto dimettere, sono scesi i cittadini a protestare e hanno bloccato tutta San Francisco. Dimenticavo di dire, la California è quella che ha l'imposizione fuiscale maggiore.
Non per niente in tutto il mondo ci conoscono come pizza,madolino e mafia. Hanno ragione, siamo talmente stolti ed ignoranti, che non sappiamo neanche quando ci fanno le scarpe.
L'Italia non è mai stata una democrazia, ma una lobby di signori più o meno ricchi, che hanno fatto i propri comodi, mettendo varie persone conosciute ad amministrare il bene pubblico, senza risolvere alcun problema.Qualsiasi argomento prendiate in esame, il risultato è sempre il medesimo, quali progressi sono stati ottenuti:nessuno."Ferrovie e viabilità" sono disastrate, come lo erano nel '900,"energia e inquinamento" compriamo e inquiniamo come inizio secolo, "informazione" i giornali dicono ciò che si può dire, ecc. Non a caso i giornali di mezzo mondo ci posizionano tra il 50-70 posto surclassati anche da paesi del terzo mondo.
Il nostro è un benessere fittizio, dove non c'è alcun giovameto.

marco rugo 07.03.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento

PER CCCP..W FERRETTI!!!DA SARA,STUDENTESSA DI BOLOGNA..P.S.BEPPEEEEEEEEEEEEEEE NON SONO RIUSCITA A COMPRARE I BIGLIETTI PER IL TUO SPETTACOLO..SARò DESTINATA A NON VEDERTI MAI..................

sara iacopini 07.03.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Curiosità su chi e come gestisce aspetti importanti della vita sociale:
viene proposto un nuovo partito
http://www.italiadinuovo.net/ da Maurizio Scelli il commissario della Croce Rossa sul cui stato di servizio è facile rintracciare info in rete vedi http://www.diario.it/index.php?page=spe.baldoni.12
oppure http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o3351
le prime trovate senza selezione.
Questi geni del male non si limitano ad inquinare ed imbrattare leggi "smerdare" tutte le istituzioni, ma arrivano senza ritegno a toccare strutture di fondamento della civiltà umana.
A me era parso subito strano, ma non avrei mai pensato che si potesse mettere a capo della CRI una persona così politizzata e rampante. E' ovvio che a quel punto il mitragliere sull'Apache americano ha tutto il diritto di definirsi portatore di pace, non è così impresentabile se confrontato con Scelli, anche lui un morto sulla coscienza secondo me ce l'ha!
Speriamo che non diventi un nostro dipendente, o forse lo è già in un posto in cui può fare tanti danni!
Scusa il disturbo Luca

Luca Taffarello 07.03.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è bello (con una certa dose di masochismo) avere da te la conferma di quello che penso da tempo. Sono un musicista e, quindi, uso tanti, ma tanti cd e dvd vergini per i miei lavori.
Da quando la testa di cuoio Urbani ci ha fatto questo regalino io e altri due amici abbiamo fatto un gruppo d'acquisto e compriamo in Germania ad un prezzo irrisorio; consegna in tre giorni e se hai la partita iva ti scalano anche il 20%. Da paura!!!
Non solo, quindi, per le aziende. Organizzatevi!!!

Mario Rivera 07.03.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe perchè non fai un film tipo M. Moore....in fin de conti quello che manca di più è il sapere le cose. il TG di ieri ha parlato un po' del povero tommasino, parecchio delle previsioni del tempo, un bel po' di moda, e poi non ricordo ancora, ma in sostanza , al massimo 5 minuti di qualcosa "da telegiornale".........basterebbe fa r vedere cosa certe leggi producono in realtà, oppure raccontare cosa succede poco tempo dopo le grandi o piccole riforme, o far parlare degli inceneritori o della tav nel grande schermo, con verità..........se si apre una sottoscrizione, può sembrare aleatorio, ma certi sogni lo sembrano sempre, magari si scopre che gli italiani hanno voglia di pagare (almeno questa volta sapendo cosa si farà con i loro denari), per questo, e dare una mano...inoltre comunque farebbe un sacco di incassi....so che tra il dire e il fare....ma è una idea così stupida o irrealizzabile?

Bonaccorso Vitale Brovarone 07.03.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

potrebbe essere questo il disegno di berlusconi?

attraverso il controllo dei messi di comunicazione (radioteletrasmessi e la stampa) vuole imbrigliare il Paese con pochi mezzi e singoli ma significativi interventi.
come gli ha insegnato (il gran maestro gelli) ricordate quello che di mestiere faceva e fa il capocantiere, dipendente e muratore berlusconi e tanti suoi accoliti facenti parte dell'attuale gaverno, stavo dicendo, lui vuole imbrigliare i Paese e a livello economico e politico.
i mezzi di comunicazione già li possiede per quanto invece riguarda la politica si è attrezzato così bene che con qualche schifezza di legge ore ci ha tolto anche la libertà di sceglierci la persona che dovrà rappresenterci.
i pariti, se così li possiamo ancora chiamare, fanno un elenco di persone a loro più ubbidienti, senza che la base dei cittadini abbiano minimamente partecipato ad alcuna scelta o quantomeno discussione nel merito.
E QUESTA LUI CONTINUA A CHIAMARLA DEMOCRAZIA, MA QUALE DEMOCRAZIA D'EGITTO, QUESTA E' L'ANTICAMERA DELLA DITTATURA PIù BECERA E LATINOAMERICANA CHE SI POSSA IMMAGINARE, SE NON CORRIAMO AI RIPARI FAREMO LA FINE DEL CILE, DEL VENEZUELA, DELLA BOLIVIA. non dimentichiamo che un giorno anche parte di questi Paewsi erano fiorenti e ricchi, basti pensare all'Argentina, al Brasile al Cile, queste nazioni posseggono la ricchezza e stanno morendo di fame.
questo malefico individuo ci ripete ogni giorno che l'Italiano non ha capito, non si rende conto di quanto sta bene, non è vero che c'è la crisi, non è vero che non si arriva alla fine del mese, è la percezione sbagliata che i comunisti vogliono per forza farci credere, lui invece è ottimista, e , sostenendo che è tutta una questione di percezione ce lo vuole mettere a quel servizio.
LUI in questi cinque anni a più che raddoppiato il suo capitale, ci credo che non has percezione della cxrisi, dovrebbe mettersi a livello di un pensionato, magari uno di quelli che ha avuto la pensione aumentata a 560 € al mese.....o no O NO.
voglio augurarmi che questa volta gli Italiani capiscano e si rendano conto di quale pericolo corrono, perchè se così non fosse il dopo sarebbe ben amara la sorpresa di finire come Argentini, Cileni o cosa altro non oso immaginarlo. GACCIAMO FUNZIONARE IL CERVELLO E NON SEGUIAMO LE ORME DI GENTE EGOISTA E PIDUISTA.
MANDIAMO A CASA QUESTI " SIGNORI "
E COMINCIAMO DA QUELLI CHE HANNO AVUTO CONDANNE DEFINITIVE COME DELL'UTRI E BERLUSCONI, TANTO PER FARE DUE NOMI..... MA CE NE SONO TANTI ALTRI.

Acerbo Detto 07.03.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso non sono così sprovveduti come sembra ad una prima analisi....forse il progetto è più grande di quello che sembra, ma noi ne vediamo solo una piccola parte....e alla fine quando finalmente si intravvede il vero scopo di una manovra i danni sono già fatti e indietro non si può più tornare. Quello che in apparenza sembra una fregatura, in realtà è molto peggio....
Fabrizio

Fabrizio Camilletti 07.03.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un CD/DVD e' vergine, da registrare, secondo me e' come un quaderno o una risma di carta A4...
Quello che ci faccio sono c...i miei....
fotocopio Umberto Eco o Mozart .... mando FAX ...
faccio imparare a scrivere e disegnare mio figlio...
mi pulisco il c...o ...ahi che dolor!!!
Perche' non mettere allora una tassa sulla carta bianca o colorata????? ... mi sembra tutta una stupidaggine!

setola dura 07.03.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe tranquillo per la digos, i filmati se li rivedono in caserma ridendo con 2 birre, l´unico pacco se ci piratassero qualche dvd...

alex sim 07.03.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Come ben detto da Beppe Grillo le teste di c... cuoio del governo ce ne sono altro che quelle nominate sono tantissime e messe insieme sono una grande percentuale di ignoranza. In Italia per andare bene ecco quello che bisognerebbe fare per il cittadino il + tatassato del mondo:
1)Diminuire l'imposta del valore aggiunto di un 50%
2)Eliminare la tassa di propietà dell'automobile... tassa riconosciuta costantemente truffaldina e abitudinaria
3)Eliminare la legge di cassazione sul riversamento delle multe nelle esattorie comunali, e quindi con la gestione recupero crediti e notifiche esattoriali con eventuale mancato pagamento in automatico il fermo amministrativo.
4)Il governo deve dare modo di adeguarsi con le tariffe del telefono, Internet, Gas, Luce e Carburante ai paesi della comunità Europea, "Non alle menti pensanti sul facile e intuitivo definito come tale fa parte del progresso" ( progresso un cavolo!! ).
5)Aiutare concretamente i cittadini ITALIANI che hanno seriamente bisogno. Attualmente sono oltre 4.000.000 gli italiani in fifficoltà. E allora?
6)Concedere maggiori opportunità alle piccole attività. La maggioranza chiudono per tasse inspopportabili. Pagarle va bene ma strapagarle per mè è ritenuto un abuso di potere.
7)Dare la possibilità di entrare agli extracomunitari solo a chei è veramente in possesso dei requisiti lavorativi. Altrimenti purtroppo dietro front, devono ritornare da dove sono venuti. Dispiace dirlo, ma cominciano ad essere troppi nel nostro paese , stanno mettendo a rischio la nostra incolumita'.
Grazie al Blob come questo si possono evidenziare tante situazioni di malessere che il cittadino costantemente prova sulla propia pelle in modo spesso a volte incivile. Un abbraccio a chi segue il miglioramento della nostra bella Italia. Le parole devono tacere da ora, e lasciare spazio ai fatti, che sarebbe ora. Attendiamo qualcosa di concreto. Nel frattempo, grazie Beppe, continua imperterrito come sempre in questa battaglia.SALUTI

Alberto Rossi 07.03.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

"Vedo una donna incinta e penso. Partorirà un bambino che crescerà, verrà educato. Date le statistiche attuali sulle condizioni famigliari verrà educato male... Sarà viziato, pobabilmente disobbediente. Avrà un motorino e tra vent'anni potrà investire un vecchio che attraversa la strada: ME!

Vedo una donna incinta e penso al giorno del suo parto: un lieto evento per tutti. Per me: L'EVASIONE DI UN PERICOLOSO CRIMINALE!!!"

Non vorrei dire, è vero che è meglio prevenire che curare, ma arrestare un bambino appena nato perchè può diventare "pericoloso" mi sembra eccessivo.

Così far pagare una multa su un'infrazione non ancora commessa mi sembra quantomeno del tutto ITALIANO! Va bene la tutela dei prodotti nazionali, ma infilarci anche l'imbecillità magari non è il massimo.

QUANTE CONTRAVVENZIONI DEVE PAGARE ANTICIPATAMENTE UN RAGAZZO CHE PRENDE LA PATENTE??? E soprattutto, gli verranno scalate alla contestazione effettiva dell'infrazione o rimaranno in eterno perchè non si sa mai??? E se non rinnova la patente?

Ma questo è solo un esempio stupido, è vero. Non vorrei dire, ma per rischiare di avere un nuovo governo Berlusconi allora è meglio che non si voti? O belin, però allora resta... Magari facciamo più bella figura perchè sarebbe stato scelto da una tribù di idioti una volta sola, ma non so se ci sarebbe giovamento...

Ma va bene, va bene così: siamo in Italia e ci sta questo ed altro, anche la multa in anticipo... Ma perchè non mettere la stessa simil tassa sulle corde? possono servire per impiccare... e i coltelli da cucina? risultano spesso armi del delitto...

Pensate quante tasse che ci risparmiano... non dobbiamo nemmeno pagare per il rischio reato dei gondoni (in fondo ci si potrebbe soffocare qualcuno - magari qualche testa di...)...

Simone Carlini 07.03.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

"Vedo una donna incinta e penso. Partorirà un bambino che crescerà, verrà educato. Date le statistiche attuali sulle condizioni famigliari verrà educato male... Sarà viziato, pobabilmente disobbediente. Avrà un motorino e tra vent'anni potrà investire un vecchio che attraversa la strada: ME!

Vedo una donna incinta e penso al giorno del suo parto: un lieto evento per tutti. Per me: L'EVASIONE DI UN PERICOLOSO CRIMINALE!!!"

Non vorrei dire, è vero che è meglio prevenire che curare, ma arrestare un bambino appena nato perchè può diventare "pericoloso" mi sembra eccessivo.

Così far pagare una multa su un'infrazione non ancora commessa mi sembra quantomeno del tutto ITALIANO! Va bene la tutela dei prodotti nazionali, ma infilarci anche l'imbecillità magari non è il massimo.

QUANTE CONTRAVVENZIONI DEVE PAGARE ANTICIPATAMENTE UN RAGAZZO CHE PRENDE LA PATENTE??? E soprattutto, gli verranno scalate alla contestazione effettiva dell'infrazione o rimaranno in eterno perchè non si sa mai??? E se non rinnova la patente?

Ma questo è solo un esempio stupido, è vero. Non vorrei dire, ma per rischiare di avere un nuovo governo Berlusconi allora è meglio che non si voti? O belin, però allora resta... Magari facciamo più bella figura perchè sarebbe stato scelto da una tribù di idioti una volta sola, ma non so se ci sarebbe giovamento...

Ma va bene, va bene così: siamo in Italia e ci sta questo ed altro, anche la multa in anticipo... Ma perchè non mettere la stessa simil tassa sulle corde? possono servire per impiccare... e i coltelli da cucina? risultano spesso armi del delitto...

Pensate quante tasse che ci risparmiano... non dobbiamo nemmeno pagare per il rischio reato dei gondoni (in fondo ci si potrebbe soffocare qualcuno - magari qualche testa di...)...

Simone Carlini 07.03.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Dico la mia sul commento di Roberto D'Angelo del 7/3 C.M. è chiaro che all'uomo della strada tutto questo è abbastanza incomprensibile ,però se l'uomo della strada si sofferma sui dollari (o €uro) che questi eventi muovono all'improvviso diventa tutto + chiaro.
Purtroppo siamo nell'era delle multinazionali che ragionano col portafoglio e, essendo entità a reddito non conoscono il buon senso.

Mauro F. Angeleri 07.03.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Dico la mia sul commento di Roberto D'Angelo del 3/6 C.M. è chiaro che all'uomo della strada tutto questo è abbastanza incomprensibile ,però se l'uomo della strada si sofferma sui dollari (o €uro) che questi eventi muovono all'improvviso diventa tutto + chiaro.
Purtroppo siamo nell'era delle multinazionali che ragionano col portafoglio e, essendo entità a reddito non conoscono il buon senso.

Mauro F. Angeleri 07.03.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di Urbani,dalle nostre parti si dice: meglio un nemico che un mona (stupido) almeno il primo ogni tanto si riposa.

alessandro farinati 07.03.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Francamente mi dispiace che un cittadino che si definisce "non violento" desideri manifestare il proprio "disappunto" con il bazooka. Lo scrivente è un convinto padano (come penso che lei sia un convinto calabrese) ma questa convinzione deriva dal grande amore che ognuno di noi ha per le proprie radici.Purtroppo in democrazia gli strumenti che abbiamo sono quelli dati dalla democrazia stessa e, credo che sia fondamentalmente sacrosanto che TUTTI seguano le leggi imposte dallo stato. A differenza dei ns coetanei del '68 noi abbiamo una bellisssssssssssima tecnologia messaci a disposizione dall'AMICO Beppe GRILLO che ci permette di fare
1° OPINIONI
2° CASSA DI RISONANZA
in modo che, interagendo con il BLOG possiamo comunicare con le persone a noi "VICINE" che non conoscono questo "FANTASTICO" strumento di dialogo di massa.
Rimango dell'opinione che in fondo la storia ci insegna che uno degli esempi da seguire è sicuramente GHANDI e non BIN LADEN, e con il bazooka si persegue quella di BIN LADEN (ammesso che esista!!!!!!!!!)

mauro angeleri 07.03.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Viva L'Italia e gli Italiani........se ci va bene diventeremo tutti dipendenti della televisione privata che dice solo castronerie e bugie a iosa........vivia il grande sorriso....cartellonistico...sapete cosa intendo...viva i cretini che credono ancora...nei divertimenti gosip e bella vita.....stà tutto per finire alle porte la rovina d'Italia....con tutti quelli che dicono soltanto bugie...la verità che non c'è piu' lavoro...a meno che fai la velina ed il comico idiota per fare ridere i potenti

albertozorli 07.03.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi é causa (cittadini italici) del suo mal (situazione italica), pianga se stesso......

A buon intenditor poche parole bastano......

Bocca della verità 07.03.06 13:31| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di

pensiero espresso da LUIGI PONTIERI:
"Speriamo che in Italia facciano una legge per legalizzare la detenzione senza motivo di armi da guerra. Se ciò accadrà, mi recherò subito nella prima armeria aperta a comprare un bazooka per poi recarmi di fronte alle case di Ivana Iorio ed Enzo Romano e polverizzarle (prima però mi accerterò della loro presenza in casa).
Detto questo, e premettendo che non sono un tipo violento ed odio la violenza in tutte le sue forme (fisica, psicologica, morale, mediatica), dobbiamo smetterla con questo buonismo e dire che dobbiamo tollerare tutto e tutti e che bisogna rispettare le opinioni altrui. LA RAZZA PADANA (con questo termine mi riferisco agli elettori della lega)E LA RAZZA NAZIFASCISTA DEVONO ESSERE STERMINATE!!! Io sono calabrese e quando sento questi discorsi razzisti (anche nei confronti dei miei vicini musulmani :-) divento come loro: INTOLLERANTE!"

-----------

no, non intollerante, ma razzista, stronzo!

bolzani maurizio 07.03.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

URGE UN CAMBIAMENTO DELLA REALTA’ CRIMINALE CHE INFESTA L’ITALIA


Quasi ogni testimonianza udita leggendo questo blog parla del tentativo volere suggerire un impegno socio-politico per una reinterpretazione tra quello che i noti personaggi politici ci vogliono fare credere e ciò che invece è la realtà italiana dei fatti, avvertita e subita da lavoratori e pensionati.

Tutto ciò credo mira a coinvolgerci tutti per impegnarci ad affrontare la situazione estremamente grave e crescente, che mina la sicurezza dei bambini, delle donne, degli anziani, dei malati e di tutti gli altri. Anche io sono d’accordo che è sempre più indispensabile cercare di fare arginare il vergognoso crimine protetto e nascosto e con una sterzata di onestà, dare un buon futuro alla nostra Italia e speriamo in un domani senza discriminazioni, ingiustizie e lente uccisioni ai danni dei più deboli, fatte persino passare inosservate agli occhi di tutti.

La violenza va affrontata, non bisogna nasconderci e vivere nell’ignavia! Bisogna improntare un tentativo di organizzazione dei cittadini e delle comunità colpite dalla soppressione, dalla discriminazione e dallo strapotere politico di chi sa solo parlare bene, ma ama simpatizzare persino con i criminali più irriducibili. Non sarà un cammino facile, perché siamo in ritardo con la tabella di marcia: oggi i criminali sono in rapida espansione in quasi tutti gli angoli del Paese.

Basta vedere le cronache dei rotocalchi: rapine a mano armata addirittura nelle case, rapimenti di bambini, sequestri, pedofili sempre in azione, stupri nelle strade e in prossimità delle metropolitane, giustizia finta in tribunale, prestiti di danaro ad usura, e tutto quello che pur altrettanto grave viene messo sotto il silenzio stampa, verosimilmente per fare credere alla gente che qualche cosa in Italia funziona. CONTINUA SOTTO APPENA E’ POSSIBILE…(2)…

Giacomo Montana 07.03.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(2)…Per tutto questo lavoro ci sarà bisogno di costituire una organizzazione a livello nazionale davvero operativa per i diritti umani. Occorrono urgenti sottoscrizioni per cominciare una lotta molto forte e dura contro il crimine e i criminali di ogni specie che oramai si nascondono anche nei posti più impensabili! L’Italia dovrà tornare come un fiore vero (non di carta) pulito e splendente. Solo questo potrà fortificare le coscienze.

Sarà una lotta per l’Italia che naviga in mezzo al crimine dilagante e sempre prontamente nascosto e protetto dai politicanti più corrotti. Personalmente non ho nessuna mira espansionistica di comando, sono pronto ad essere l’ultimo della marcia contro il crimine, vorrei soltanto rendermi utile per il Paese. Basta che si parta prima che sia troppo tardi e ci troviamo con una nuova dittatura oramai alle porte.

Di certo c’è che non si può più stare solo a guardare la rovina generale del nostro Paese riscontrabile con sconcerto ovunque! Resto a disposizione per tre punti che richiedono salvataggio: LA LEGALITA’ LA CIVILTA’ E LA DEMOCRAZIA. Cordialmente a disposizione. Giacomo Montana

Giacomo Montana 07.03.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a riguardo di economia, il nostro viceministro (!) Vegas ha commentato così il rialzo dei tassi della BCE di giovedì scorso; più o meno ha detto "E' vero che si alzeranno i costi dei mutui e dei finanziamenti, però tassi più alti porteranno una crescita degli investimenti stranieri". Ordunque, non ti sembra che sia o un imbroglione o un ignorante? Tutti sanno che gli investimenti veri, quelli produttivi, non sono quelli in bot ma in economia reale (da imprenditori, capitalisti veri). Invece, il rialzo dei tassi spiazza l'economia di chi ha bisogno di soldi per far funzionare un'azienda (non telecom, per carita')... Chiunque abbia letto un manuale di economia sa queste cose. forse il viceministro non lo ha mai fatto, o peggio, fa finta di non saperlo....ci sono le elezioni dopotutto!

Pietro Viola 07.03.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Non solo le aziende comprano all'estero, ora internet rende tutto facile. Ho comprato a lungo CD / DVD dalla germania.
Ora compro di nuovo in Italia, da un venditore che fa addirittura prezzi migliori... gli si può fare un po' di pubblicità?

Mario Rossi 07.03.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole molto per capire che quella della tassa preventiva anti evasione del diritto d'autore è un'altra "grillata" pubblicitaria a favore di Prodi, lo "scemo del villaggio" no-global, che ti costerà un'altra denuncia che pagherai a caro prezzo. Antonio

antonio stefanelli 07.03.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Quando mi dicono che il paese più corrotto d'europa è la romania, mi viene da pensare che qualcuno ha corrotto lo statista per non far comparire l'Italia..


Cosa accomuna l'italia e gli USA?

Un governo autolesionista e politiche altrettanto autolesionistiche a favore di chi?

Un amore per la globalizzazione e un forte sentimento anti arabo e pro israele a priori.

Una stampa sempre piu' silente e una televisione sempre piu' falsa e scadente.

Una crisi economica di dimensioni colossali alle porte.

Uno scontento sempre piu' evidente della popolazione.

Una voglia di cambiamento radicale da parte della cittadinanza e un assoluta sfiducia nella politica.

Assoluto dissenso nei confronti della guerra nonostante i rispettivi governi siano sempre piu' invischiati in medio oriente, quindi un evidente usurpazione della volonta' popolare a scapito di interessi privati.

roberto d'angelo 07.03.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe quando vuoi ci aggiorni sullo stato di alcuni processi a tuo carico?

Mi pare che molti sono finiti a tuo favore, penso che sentenze come queste siano la prova più lampante di chi ci governa (e ha governato, e ci governerà).... che ne dici?

Saluti! :-)

Patrick

Patrick De Angelis 07.03.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Perche invece dei sindacati in Cina non esportiamo il nostro caro Nano e la sua truppa?Solo qualche secolo d'esilio...

Roberto Petrilli 07.03.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Porto anche io la mia testimonianza. Da quando esiste la tassa sui CD e DVD compro dalla germania e da NAPOLI(che importa da qualche parte in europa suppongo) tutto il mio fabbisogno personale e dei miei amici attraverso internet ed Ebay. L'ultimo ordine è stato di circa 1200 DVD e 800 cd. Sono tutti soldi che vanno all'estero o, peggio ancora, in mano a strane società che non ti rialsciano mai fattura... Il consumatore si difende come può! Visto i farabutti e gli incapaci che abbiamo al governo in questo caso viva la globalizzazione. Certo mi spiace per le fabbriche italiane. Ancora una volta questo governo dimostra di essere fatto da idioti!

Andrea Giorgi 07.03.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento

IL VALORE SOCIALE DELLA VERITA’
(Un arcobaleno politico di ingiustizie)

Il chiarimento dei fatti e il riconoscimento delle atrocità rivolte contro la mia persona da quattordici anni, sono quello che mi aspettavo dagli italiani che sono alla guida politica del nostro bene amato Paese. Invece, da parecchi anni pur chiedendo aiuto persino al nostro caro Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi anche inviando centinaia di petizioni firmate dai cittadini che hanno più spirito umanitario, vedo solo che tutti si nascondono e fanno finta che non è successo nulla.

La verità per il cittadino ha un valore sociale molto importante anche per coloro che non sono colpiti direttamente dalle violazioni di legge, dal crimine e dalle conseguenti torture d’inerzia contro tutto ciò. Sento tanto disprezzare altre popolazioni, altre culture, altre religioni e per quello che ancora mi viene fatto subire, provo tanta vergogna per gli italiani.

Sono stata ridotta in silenzio ad essere questo. Per il mio caso e chissà per quanti altri casi questa società italiana viene spietatamente sottoposta alla censura stampa, alla manipolazione dei miei fatti di servizio e di tanti altri fatti e in più io per certi aspetti, sono sottoposta all’isolamento sociale più atroce e crudele.

Mi auguro che l’avere aperto il mio sito: http//web:www.mobbing-sisu.com per legittima difesa possa contribuire a smascherare la delinquenza organizzata che mi sta ancora uccidendo privandomi illegalmente dei miei diritti di legge e di contratto per la causa di servizio, contro l’ospedale pubblico, ente datore di lavoro ove sono dipendente come assistente amministrativo e dove con la più assoluta privazione persino dei più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione e in aperta violazione dell’art. n.2087 del codice civile, mi è stata fatta contagiare la tubercolosi che mi ha rovinato tutta la mia esistenza…CONTINUA..(2)..

Giovanna Nigris 07.03.06 06:58| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(2)…La conoscenza dei fatti di servizio, la relativa crudele violenza e l’atrocità, consultando il mio sito web come da indirizzo sopra riportato, specialmente in periodo elettorale come siamo ora, può contribuire ad aumentare il livello di conoscenza su ciò che nel più assoluto silenzio avviene in Italia ai danni di una donna. Conoscere fatti orrendi nascosti di distruzione dell’essere umano, domani sarà la nostra storia, ma a cominciare da oggi per il futuro noi cittadini potremmo fare evitare che sia posta in essere qualsiasi versione falsificata della verità sostanziale di qualsiasi fatto e di qualsiasi realtà.

Ognuno per il futuro anche dei propri figli, può farsi carico impegnandosi per l’attuazione di una giusta riparazione delle vittime siano essi militari o civili che vengono distrutti e completamente rovinate durante l’adempimento dei propri doveri di servizio. E’ indicibile quello che provo quando sento promettere alla gente da noti personaggi politici che daranno un’Italia migliore, se da quello che vedo è stata ridotta nel fango di una palude di illegalità, connivenze e omertà.

Una lettrice alcuni giorni fa mi ha scritto che una disgrazia va sopportata, alludendo in questo caso alla mia, ma quella signora purtroppo non ha capito nulla della mia odissea, per me si sono tenuti ben nove anni quattro imputati di lesioni colpose gravissime (tre medici e un dirigente amministrativo) sino al raggiungimento della prescrizione dei reati, privandomi così del diritto di vederli processare.

Ti rivolgi al tribunale per ricevere giustizia, paghi cifre esorbitanti all’avvocato che ti rappresenta e poi vedi ridere gli imputati che ti guardano. Se non è fango questo il vero fango che cos’è? Guardando alla mia vicenda estremamente torbida, e a chissà a quante altre, ci si potrebbe chiedere, ma io a chi sto assegnando il voto elettorale a dei potenziali assassini che non fanno nulla per combattere e annientare il crimine..CONTINUA..(3)

Giovanna Nigris 07.03.06 06:57| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(3)…e al contrario fanno proteggere i criminali amici di cordata sino a fare raggiungere i termini temporali della prescrizione dei reati? E’ questa l’Italia che vogliamo che sia anche per il futuro con quegli stessi soggetti politici? Oggi io sono in malattia grave in ossigenoterapia quotidiana domiciliare, senza neppure avere i mezzi economici per curarmi al meglio. So che si aspetta la mia scomparsa di scena per nascondere ancora meglio il tutto ma io fino all’ultimo sento il dovere di italiana di informare i miei connazionali di che risma sono i nostri amati (qualcuno li ama) politici.

Sono nata ad Auronzo di Cadore in provincia di Belluno, un meraviglioso angolo della Terra ove le Dolomiti con le Tre Cime di Lavaredo simboleggiano tutto quello che di più bello e spettacolare può esistere nel nostro pianeta. Successivamente i miei genitori (mio padre di origini friulane e mia madre di origini trentino/austriache) per motivi di lavoro - si trasferirono a Milano e qui terminai i miei studi, conseguendo il diploma di maturità classica presso l’Istituto Carducci di Milano.

Successivamente, convinta di onorare la memoria sia di mio nonno che del mio bis-nonno, i quali erano medici, decisi di andare a lavorare come impiegata amministrativa in un ospedale: l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano. Ero orgogliosa di lavorare in un servizio di pubblica utilità, così come sono stata orgogliosa della medaglia d’oro al valor civile che ricevette mio nonno Dottor Carlo Nigris dal Comune di Saronno per meriti di servizio.

La sensibilità che mio nonno ha dimostrato di avere durante tutta la sua vita come medico io credo di averla ereditata anche per quanto concerne la composizione di poesie delle quali alcune sono pubblicate nel mio sito web: http://www.mobbing-sisu.com/poesie/poesiegio.htm . …CONTINUA..(4)…

Giovanna Nigris 07.03.06 06:56| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(4)…Inoltre da pochi giorni ho aperto un Blog intitolato “Poesia e Mobbing” con il quale cerco, attraverso le esternazioni emotive delle mie poesie e anche attraverso gli scritti ed opere di Grandi Autori, di uscire dalla prigione che il mobbing ha creato intorno a me: http://sisu-g.splinder.com/. Quello che una persona impara e conosce e il proprio arricchimento interiore nessuno lo può rubare.

A parte questa parentesi purtroppo però per me dopo circa tre anni di lavoro in ambiente contaminato e privata di qualsiasi mezzo di protezione da contagio e infezione, in aperta violazione dell’art.2087 del Codice Civile, come ho già detto, mi è stata fatta contrarre la tubercolosi in servizio e per causa di servizio. Per questo i miei diretti superiori (tre medici e un amministrativo) sono stati imputati di lesioni colpose gravissime e lasciati in attesa di giudizio per alcuni anni, sino al raggiungimento dei termini di legge necessari per dichiarare la prescrizione dei reati, così come puntualmente si è verificato.

In questo modo oltre che nella mia salute psico-fisica sono stata rovinata in campo patrimoniale per la riduzione del mio stipendio a causa delle mie assenze dal servizio, dovute alla tubercolosi e persino per avere dovuto sostenere spese legali per tutto quello che il mio avvocato difensore aveva scritto al Tribunale per patrocinarmi nei miei diritti di legge e di contratto.

Oggi, con l’animo colmo di dolore, mi ribello all’ingiustizia subita, perché per tutto questo sono stata ridotta senza salute, non abbiente e pertanto nella più assoluta impossibilità economica di potermi curare i postumi della tubercolosi, ovvero potere fare fronte a tutte quelle spese mediche, farmacologiche e di laboratorio non dispensate dal Servizio Sanitario Nazionale. Anche se al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (T.A.R.) contro l’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano ho vinto in maniera schiacciante, …CONTINUA…(5)…

Giovanna Nigris 07.03.06 06:56| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(5)…i dirigenti dell’Ospedale con la più vergognosa elusione del giudicato continuano a lasciare efficaci contro di me altri reati penali di cui OMISSIONE DI ATTI DI UFFICIO, FALSO IDEOLOGICO e VIOLENZA PRIVATA DA MOBBING, così come meglio spiegato e documentalmente provato nel mio sito internet: http://www.mobbing-sisu.com .

In termini reali e non certo in termini polemici, mai avrei potuto immaginare che, come dirigenti di un Ospedale pubblico vi fossero politicamente assegnati dei malviventi che causano una lenta morte alla propria dipendente, così lontani dallo spirito dello scopo umanitario che un ospedale deve coltivare. Per nessun motivo al mondo avrei potuto credere che per un servizio di pubblica utilità si soffrisse così atrocemente.

Oggi vedo persone che, pur essendo state elette a governare il Paese, senza alcun rispetto della legge e senza dissipare alcun tipo di dubbio e di sospetto al cittadino, non si prodigano affatto per risollevare le sorti della gente più indifesa e della Nazione. Nessuno manifesta di volere sanare le distruzioni prodotte al cittadino e al proprio Paese, nessuno cerca di unire gli animi per costruire qualche cosa di buono, di conseguenza non si fanno risparmiare altre lacrime e altro dolore al popolo che viene sempre più oppresso, tartassato e rovinato.

Purtroppo vi sono anche parecchie persone che lontane dal supremo interesse del Paese, pur di accrescere stima e simpatia dai malfattori senza scrupoli, si rendono complici di qualsiasi genere d’illegalità, avvalendosi di un istituto disumano perverso e violatore di ogni sano principio. Si sente solo parlare di conflitti di interessi, di buoni e cattivi uomini politici e di reciproche frasi avvelenate, ma il bene del “cittadino” pare che non interessi più, si ricordano di esso e della sua esistenza solo quando gli si chiede il voto elettorale. CONTINUA…(6)…

Giovanna Nigris 07.03.06 06:55| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(6)… Io come i miei nonni ho compiuto semplicemente il mio dovere di italiana, dedita completamente a un servizio di pubblica utilità, ma a differenza dei miei antenati, io, come compenso, pare che riceva in silenzio una lenta morte. Oggi la libertà individuale e giustizia sociale non trovano più il loro pieno equilibrio.

Tutto accade in spregio alle leggi e al potere sovrano della Magistratura, perché gli uomini politici pensano solo al proprio arricchimento personale, sollevando continue questioni senza mai risolverle. Tutto questo clima violento, le contestazioni e i moti popolari minacciano l’unità nazionale e non pongono certamente le basi per vedere in futuro un’Italia libera, forte e unita.

Ci viene data una sensazione spiacevolmente, preoccupante, lontana da qualsiasi genere di conforto morale, politico e sociale. Dei frutti della fede e dei sacrifici dei nostri padri, alla stragrande maggioranza di chi ci governa, pare che non importi proprio nulla. Che Iddio ci protegga. Giovanna Nigris

SEMPRE FORZA SISU!

Giovanna Nigris 07.03.06 06:54| 
 |
Rispondi al commento

La legge sulla par condicio è un attentato all’intelligenza umana. Non si può applicare una legge simile solo a fine legislatura, dopo cinque anni in cui chi dispone delle emittenti televisive ha fatto ciò che ha voluto.
O si applica sempre o non la si applica.
E’ come se nel campionato di calcio ci fosse l’antidoping solo per le ultime due partite.
Comunque la par condicio è un concetto vecchio, superato, della metà novecento. Appartiene alla televisione, alla censura.
In Rete la par condicio non c’è e ognuno si informa come gli pare, approfittiamone.
******

Caro Beppe, sono Ernesto un blogger del tuo blog.

UN MIO AMICO DEL BLOG DI NOME UGO KOLION SOSTIENE CHE LAI CENSURATO VOLUTAMENTE……

IN EFFETTI DEVO CONSTATARE CHE I SUOI POST NELLA STANZA NO GLOBAL SONO STATI TOLTI.

ORA IO E UGO NON ABBIAMO PROPRIO IDEE COMUNI MA SICCOME LA LIBERTA’ DI PENSIERO E DI PAROLA SENZA RECARE OFFESA A NESSUNO E UN DIRITTO.

SICCOME TU DICI CHE LA RETE E’ LIBERA E IL TUO BLOG PURE?

Delle due una:

O pubblichi chiaramente che ci sono degli inconvenienti tecnici,

Oppure devo credere che censuri quelli che non hanno in simpatia Bertinotti.


BENE BEPPE, IO SONO SEMPRE STATO UN UOMO DI SINISTRA.

SONO ENTRATO IN SEZIONE NEL VECCHIO P.C.I. ALL’ETA’ DI 12 ANNI

O VISTO IL TUO ESORDIO ALLA TELEVISIONE, QUINDI SONO ABBASTANZA VECCHIO…….

NEMMENO A ME STA SIMPATICO BERTINOTTI……

ANCHIO PRETENDO CHIAREZZA SUL PASSATO DEL COMUNISMO NON MEZZE LAVATE DI COSCIENZA…….

AGGIUNGO, SE VI DA FASTIDIO QUESTO, E SE LA CENSURA DIPENDE DA QUESTO...

TU E BERTINOTTI, POTETE VENIRE QUI A DISCUTERE CON ERNESTO.

IO SONO PIU’ ROSSO DI BERTINOTTI.. SONO ANCHE UN LIBERALE INTESO COME LIBERTA’ INDIVIDUALE,SONO UN DEMOCRATICO DA SEMPRE.

CONOSCO LA STORIA DELLA SINISTRA ITALIANA E DEL MARXISMO SE NON MEGLIO UGUALE A FAUSTINO.

FATE CHIAREZZA SULL’ACCADUTO O TU E IL TUO BLOG TUTTO SIETE TRANNE CHE DELLE ANIME LIBERE.

SPERO CHE RIMEDIERAI ALL’ACCADUTO

ERNESTO.

ernesto scontento 07.03.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento

anche io compro cd e dvd all'estero,tramite siti specializzati, solo lo stretto necessario in Italia
comunque se pago una tassa sui cd non vedo perchè poi non debba sfruttare a pieno le tasse che pago

Andrea Viberti 07.03.06 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché alcuni miei messaggi sono "spariti". Mah...

Urano 06.03.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Il bello di abitare a un tiro di schioppo dal piccolo stato di San Marino è che i carburanti, i cd/dv e in genere tutta l'elettronica costa di meno che in Italia. Piccolo è bello, scriveva il filosofo Ernest Fritz Schumacher, da non confondere con quell'altro che fa i giri in pista, e soprattutto economico.

Alberto Olivucci 06.03.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro, ogni volta che si affrontano i singoli problemi concreti che riguardano il nostro paese e la nostra economia e non si discute di slogan (tipo comunisti e toghe rosse, fassino e le coperative,ecc.) si può constatare il fallimento di questo governo.
Solo un idiota potrebbe credere ancora alle promesse di berlusconi. salute a tutti

paolo melli 06.03.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

In caso qualcuno ascolti Zombie di Diego Cugia (su radio 24), sappia che
Diego Cugia (gia' creatore di Alcatraz) e'
amministratore delegato della SAIE
vedi
http://www.codacons.it/osservatorio_tv/CodaconsdossierSIAE/letRienzi-5_5_2005.html

Vedete voi se abbia senso ascoltare l'ipocrisia, ovvero ascoltare zombie.

paolo manti 06.03.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Sei un grande, Vito Viti

Gino strada 06.03.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Una nave quando è in porto, sta al sicuro. Ma non è stata costruita per quello.

vito viti 06.03.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Io credevo che per uno stesso reato si potesse essere giudicati e puniti una sola volta.
Se ho gia pagato una tassa per il presunto reato, è come se avessi pagato un condono.
A questo punto bisogna togliere ogni legge che punisce la violazione di copyright.
Ho gia pagato la multa!
Scherzi a parte, io non sono un pirata dei copyright, ma i supporti DVD, anche io li acquisto all'estero.
Ho San Marino dietro casa...

Loris Menghi 06.03.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Claudio prima di tutto ti saluto perché tu hai fatto altrettanto e sei stato gentile. Ora ti dico: dacci dei dati, ignorante superficiale qualunquista

antonio zinelli 06.03.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Se gli italiani li votano ancora, mi dimetto da italiano! Chiedo asilo altrove...

Ivano Croce Commentatore in marcia al V2day 06.03.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER GIOVANNA NIGRIS

Leggo cio che scrivi, dalla poesia al sito internet di legittima difesa.
Sei sull'onda del potere della comunicazione, e sulla grandiosa prateria del pensiero e delle sconfinate espressioni e sensazioni.


La stampa, l'immagine, la parola, il libro, la rivista, il giornale, il film e un programma radiofonico o televisivo, non danno ciò che si può dare con la semplicità e la spontaneità della comunicazione pura.


La comunicazione fra anime è tutt'altra cosa, offre un posto di riguardo.
E' difficile scrivere e allo stesso tempo remare contro corrente come fai tu, mentre nessuno lotta con te.


Con te che hai una miriade di ostacoli da superare, anche ora mentre sconcerto e scoraggiamento si assalgono per la tua salute.
Vorresti una vita normale, dopo anni di torture, ma l'odio altrui di ferma. Non puoi cambiare nulla come non è possibile rovesciare una grossa roccia solo con lo spingerla.


Da sola non puoi farcela neppure scorticandoti le mani. Per ora aspetta, forse qualcuno oltre me ti aiuterà, guidato da chi è infinitamente più importante e più grande di noi. Giacomo Jim Montana

Ho letto anche il blog: http://sisu-g.splinder.com/ (BRAVA!)

SEMPRE FORZA SISU!

Giacomo Montana 06.03.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono uno studente e leggendo tale articolo mi sono venute in mente 2 considerazioni, che vorrei porre all'attenzione di voi tutti:
1- E' possibile fare pagare le tasse su un'azione(masterizzare musica, film, etc.) che, se compiuta, comporta reato?
2- Perchè, se si pagano le tasse per masterizzare, una volta che si compie tale azione si deve, anche rischiare la galera (non è un'esagerzione)?
Tutto ciò mi sembra alquanto strano e quanto meno scandaloso, non credo che si sia mai verificata una cosa del genere, o almeno non ricordo.
Ormai credo she pur di 'non' aumentarci le tasse si sia arrivati ad utilizzare dei giochetti (permettetemi il termine) veramente "vergognosi" pur di prenderci i soldi. Ringrazio tutti.
P.S. visto che si pagano le tasse per masterizzare, nn si potrebbe utilizzare ciò in sede di processo?

Claudio Giacalone 06.03.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Sazia e disperata
con o senza TV
piatta monotona
moderna attrezzata
benservita consumata
afta epizotica
nebbia calce
cataste di maiali sacrificati
agli dei delle zone infette
agli dei delle zone controllate
agli dei delle zone protette
agli dei delle zone denuclearizzate
parlava bene il presidente
dell'1 che diventa 2
ma non per questo
il 51 si trasforma in 52
a allora bi-tri-quadri-penta-sex-tutti
e tutti sono onesti e tutti sono pari
e tutti hanno le palle
democratiche e popolari
e tutti sono onesti e tutti sono pari

dammi una mano dammi una mano
ad incendiare il piano padano

provincia di due imperi
provincia industrializzata
provincia terzializzata
provincia di gente squartata
1/4 al benessere
1/4 al piacere
1/4 all'ideologia
l'ultimo quarto se li porta tutti via

dammi una mano dammi una mano
ad incendiare il piano padano
dammi una mano dammi una mano
a incendiare il piano padano

c.c.c.p. 06.03.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Live in Mosca live in Budapest
Live in Varsavia
Live in Praga live in Sofia
Live in Pankow
haupstadt der D.D.R.
Compagni est-europei
uno sforzo ancora
dalle sale da ballo
un pò più che di merda
un’opinione pubblica
un pò meno stupida
Voglio rifugiarmi sotto il piano di Varsavia
voglio un piano quinquennale
la stabilità sociale
Live in Mosca live in Budapest
Live in Varsavia
Live in Praga live in Sofia
Live in Pankow
OST BERLIN WEST BERLIN
OST BERLIN WEST BERLIN
TRANCE EUROPA EXPRESS
TRANCE EUROPA EXPRESS

Di qua di là dal muro
Europa persa e in trance
in Alexander-Platz come
in piazza del Duomo
Europa persa in trance
ultimamente i miei amici
anche di qua di là dal muro
sotto la N.A.T.O. e il patto di Varsavia
Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia
voglio un piano quinquennale
e la stabilità socialelit
Live in Mosca live in Budapest
Live in Varsavia
Live in Praga live in Sofia
Live in Pankow
hauptstadt der D.D.R.
un pezzo di Berlino
Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia
voglio un piano quinquennale
e la stabilità socialelit
Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia
voglio un piano quinquennale
e la stabilità socialelit
la stabilità la stabilità

c.c.c.p. 06.03.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ah! mi fa piacere che con un po' di anni di ritardo anche Grillo abbia scoperto la legge Urbani, benvenuto nel Club, meglio tardi che mai, peccato che per lui sia scandaloso solo quando fallisce un'azienda, Beppe ti stai troppo no-globalizzando e ormai non vedi piu' le cose che ti circondano, ma tra averti e non averti meglio la prima comunque.

Lorenzo Canapicchi 06.03.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

x favore amici del blog vi prego di rispettare chi lavora,IVANA IORIO,e qualcun altro sono pagati x rispondere in quel modo ;siete ingenui
vi pare possibile che ci siano esseri umani che possano pensarla come loro!

gianfranco avellino 06.03.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ok ragazzi...

tanto bla bla bla...

andate su Ebay e acquistate REGOLARMENTE dei DVD o CD da un'altro paese europeo meno idiota....

Peccato per i produttori italiani!!!!

fatta la legge....

Emily Dukioa 06.03.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Eh, eh. Ricordo che quando uscì la legge, la prima cosa che feci fu trovare una soluzione su internet... "Grazie" al decreto Urbani ho trovato un sito (http://www.cdrohlinge24.de/) con prezzi ottimi e servizio eccellente. Risparmio un bel po' (anche considerando le -modeste- spese di spedizione) e non faccio nemmeno la fatica di recarmi in negozio, mi arriva un bel pacco direttamente a casa...

Michele Scotto 06.03.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io me ne infischio del balzelli e i supporti continuo a pagarli come prima....anzi di meno!!!
E' chiaro che qualcuno ci perde!!! Se la prendessero con chi quei balzelli li ha introdotti!

fausto

Fausto Di Trani 06.03.06 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Attilio Quttromonti io non sono bugiardo perditempo e nemmeno inconcludente,non voterei Berlusconi nemmeno se a capo dell'unione ci fosse totò riina,se poi dovesse vincere di nuovo Berlusconi il chè può succedere è perchè la madre dei deficenti è sempre in cinta ciao.

lanata achille 06.03.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo servizio sulla siae di report.

http://www.report.rai.it/servizio.asp?s=82

Ma la siae è peggio della bayern? per me si

Andrea Ferlat 06.03.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

I soviet più l'elettricità
non fanno il comunismo
anche se è un dato di fatto
che a Stalingrado non passano
anche se è un dato di fatto
che a Stalingrado non passano
lunga vita al Presidente
lunga vita al Presidente
non si svende non si svende
neanche se non funziona
neanche se non funziona
niente saldi di speranze
niente saldi di esistenze
niente voti alla Madonna
e data l'ora
l'aspetto
la cattiva reputazione
le voglie sconfinate
la necessità di infinito
raffina i sentimenti
trasgredisci i rituali
vali molto di più
di un aumento economico
meriti molto di pi ù di un posto garantito
che non avrai che non avrai

grande è la confusione
sopra e sotto il cielo
osare l'impossibile osare
osare perdere
grande è l'impossibile
osare la confusione
il cielo sopra e sotto
ci si può solo perdere
CI SI PUÒ SOLO PERDERE
Ta-yung prese un altro razzo
girò il bazooka, mirò alla jeep
lunga vita a Ta-yung

c.c.c.p. 06.03.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ovviamente anche la mia azienda ha acquistato cd vergine, che servono per BACKUP delle informazioni aziendali, in Germania con un risparmio, compresa spedizione, maggiore al 50%.

Non doveva forse essere modificata questa incredibile legge??

e della 168/2005 che permetta la CONFISCA di cicli e motocicli se uno, ad esempio, impenna??
http://www.parlamento.it/parlam/leggi/05168l.htm
http://www.maxkava.com/moto/

Non doveva forse essere modificata anche questa incredibile legge?

Come è possibile che il legislatore sia così incompetente ??

... sconcertato ed imbarazzato come al solito.

Alex Buzzi 06.03.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento

beppe sono una studentessa di bologna e non sono riuscita a trovare i biglietti per il tuo spettacolo......sono finiti in una mattinata un mese fa!!!voglio vederti!!!!!!!!come faccio??????????

sara iacopini 06.03.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

e mo' famo i furbi e masterizziamo governo ladro!

nicola cristofori 06.03.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso in anticipo per l'uso non proprio del mezzo ma penso ne valga la pena.......fate girare please

Ragazzi,amici Bloggers..uniamo la nostra voce per un appello accorato per la LIBERAZIONE DI TOMMASO! E Se avete info inerenti......per aiu tare la famiglia...postatelo pure e lo pubblicherò....

http://blog.virgilio.it/floppydisk

Matrix 75 06.03.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Alla SIAE sono dei banditi e questo è assodato. Le majors pure, ma qualcuno vorrebbe per cortesia confermarmi una questione chi mi ha lasciato esterefatto?
Ma, è vero che alcuni "artisti" (Lucio Dalla, Pino Daniele, e molti altri) percepiscono le royalties sulle vendite ancora prima di aver pubblicato il disco? Ovvero vengono retribuiti "sulla fiducia".
Se così è, il valore non sta più nell'arte, ma nel marketing che ne consegue. Mi pare squallido.

Paolo Dubois 06.03.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Comprate da nierle.it (sito tedesco)
non pagate + la siae mandateli falliti.!!!!!

tanto con le chiacchere non la leveremo mai dalle scatole.

adolfo santi 06.03.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Riporto qui la trascrizione della puntata di REPORT riguardante la SIAE. Leggetela (è lunga ma ne vale la pena) e molti dubbi vi saranno più chiari. E avrete il fegato marcio...

IL SOTTOFONDO DELLA SIAE
di Bernardo Iovene
Tratto dalla puntata di: giovedì 4 ottobre 2001 ore 20:50 - Rai 3

Link:

http://www.report.rai.it/servizio.asp?s=82

Loris Brunello 06.03.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi forniresti un link dell'ultima sentenza della cassazione francese in merito alla copia privata? Grazie.


In qualità di abbonati rai, chiediamo alla televisione di Stato di mandare in onda in prima serata, il sabato (senza censure), lo spettacolo di Beppe.Mandiamogli due righe di richiesta con il codice abbonato rai.Organizziamoci.

angelo mortola 06.03.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ognuno tira l'acqua al suo mulino!!!
il produttore al suo, il commerciante al suo e il consumatore idem.
Problema grande è quando il governo non è giudice imparziale ma parteggia per una categoria piuttosto che per un altra.
Riguardo ai cd e i dvd vergini ora va molto di moda comprare via internet e così si elude la tassa del "Vigilie URBANI".
Da un po di tempo, (da quando è morta la DC ) pare che tutti gli enti pubblici abbiano come unico scopo di rompere i santissimi al popolo alternativamente guidati da uomini di sinistra o di destra.
Sono troppo giovane per essere nostalgico della Dc ma devo ammettere che guardando il passato rompevano di meno.
Io odio i rompiglioni!!!!!

bruno bassi 06.03.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento

BALLE!
Va bene che nell’art. 174-ter c’è scritto "chiunque abusivamente utilizza, anche via etere o via cavo, duplica, riproduce ecc. ecc." e non viene fatta nessuna menzione all’uso personale". Qui, però quello che ci salva dalle sanzioni amministrative è soltanto la parola "abusivamente": la copia privata ad uso personale è soltanto un’eccezione al diritto esclusivo di riproduzione spettante ad autori, artisti e produttori; quindi, se in virtù di tale eccezione al consumatore persona fisica è consentito di riprodurre legalmente, per uso esclusivamente personale, fonogrammi e videogrammi, tale fatto non può essere considerato un abuso e di conseguenza non può essere sanzionabile in nessun modo, neppure dal punto di vista amministrativo.

Ciao!


Leggete l’articolo LA GANDE OPERA NECESSARIA: ROMA DELENDA EST nel sito web
http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

ariosti marcelo 06.03.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

205.000 a tanto ammontano le imprese che nel 2005 hanno dichiarato il fallimento!
Quando al governo ci sono degli ZERI il risultato è questo: 2005=-205.000!

Claudia Burgio 06.03.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Smettiamo di comprare cd/dvd/videocassette vergini e originali, così quando le case di produzione , i rivenditori , gli autori ITALIANI E NON smettono di incassare i proventi delle vendite vanno alla SIAE a richiedere il mancato introito della vendita dei suddetti, la SIAE è costretta a pagare e dichiare BANCAROTTA e allora si che si abbasseranno i prezzi dei supporti multimediali.

max mattia 06.03.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo so che non è un diritto: è un'eccezione al diritto esclusivo di riproduzione spettante ad autori, artisti e produttori; quindi, se in virtù di tale eccezione al consumatore persona fisica è consentito di riprodurre legalmente, per uso esclusivamente personale, fonogrammi e videogrammi, perché non sfruttarla a nostro vantaggio?

I sistemi anticopia sono aggirabili: art 71-sexies comma 4 LdA.
"Fatto salvo quanto disposto dal comma 3, i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica che abbia acquisito il possesso legittimo di esemplari dell'opera o del materiale protetto, ovvero vi abbia avuto accesso legittimo, possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale, a condizione che tale possibilità non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti."

Alcuni avvocati (dai quali io però non mi farei mai difendere in questo caso!!!) sostengono che la parola “nonostante” utilizzata in questo comma pregiudichi che per un’opera dell’ingegno protetta contro la copia illegale da misure tecnologiche di protezione di cui all'art. 102-quater, non sia mai possibile effettuare una riproduzione privata ad uso personale digitale (ad esempio da dvd a dvd), ma soltanto una riproduzione analogica (ad esempio da dvd a videocassetta). Io invece propendo per la tesi che “nonostante” significhi soltanto “malgrado” (basta prendere un dizionario dei sinonimi e dei contrari per verificare…). Di conseguenza in base a questo comma i titolari dei diritti d’autore sono tenuti a consentire che, per una persona fisica, avendo ovviamente acquisito il possesso legittimo (mediante acquisto, noleggio, prestito ecc.) di esemplari dell'opera o del materiale protetto, sia sempre possibile effettuare una copia privata per uso personale digitale o analogica che sia.


CAro Urano non è così, così è come a te, ame e a molti piace credere... La cd "copia privata" non è un diritto ma una eccezione al diritto del produttore: Se vuole il produttore la può "revocare" come e quando gli pare e nei fatti lo fa con i sistemi anticopia


Ragazzi, stiamo rasentando un po' troppo la stoltaggine: secondo me il compenso per copia privata è molto utile, invece: ci permette di crearci una bella collezione di musica o film con pochi euro e di metterla nel fiocco alle major che, per il solo profitto, tengono alti i prezzi di cd e dvd non guardando in faccia a nessuno, volete mettere la soddisfazione???

Per maggiori chiarimenti vi invito a visitare il mio blog:

http://urano.ilcannocchiale.it

Ciao.


- - - -www.dvdrohlinge24.it- - - -


Mi dispiace per il made in italy ma la globalizzazione mi fa trovare lo stesso prodotto a prezzi inferiori.
Colpa o non colpa del decreto urbani, sta il fatto che sono obbligato, dai costi esorbitanti, a comprare all'estero.
Sarà anche il caso che il commerciante abbasssi i prezzi??????

- - - -www.dvdrohlinge24.it- - - -

Pablo Rossi 06.03.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento

La tassa alla SIAE è ovunque! Pensa che anche nella tassa di iscrizione
all'università è incluso un contributo (1 o 2 euro) alla SIAE. Quali
prodotti vanno protetti? La guida ai corsi dello studente? I moduli per
l'iscrizioni agli esami?

E poi questa tassa non è una cosa nuova: la si pagava già sulle musicassette
e videocassette vergini. E non è neppure una storia solo italiana: in
Germania volevano tassare anche gli hard-disk. Non so se poi effettivamente
la legge è passata.

La storia sulla Sony ha anche un altro aspetto: i sistemi anticopia
includono un software che comporta insicurezze informatiche nei sistemi
Windows. Bisogna informarsi meglio e fare attenzione.

Ciao.

PS. Devo farti pagare la tassa anche su questa e-mail?

Luca berna 06.03.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Teoricamente - sottolineo teoricamente - la tassa SIAE pagata sui suipporti vergini "per copia privata" è rimborsabile (vedere all'indirizzo: http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.1100.0104&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataRimborsi.htm).
Peccato solamente che:
- Al rimborso possono accedere solo i titolari partita IVA in presenza di relativa fattura quietanzata(i privati se la prendono nel c....)
- il rimborso deve essere richiesto entro 90 gg dall'acquisto (dopodiché decade il diritto) ed è contemplato solo per importi minimi di 50 Euro (quindi per acquisti minimi di 200 CD, essendo la "quota" di 0,25 Euro per CD)
- il rimborso va richiesto compilando apposito modulo (che prevede una autocertificazione in merito all'uso che viene fatto dei supporti) da inviare - corredato di fattura di acquisto - tramite posta raccomandata alla SIAE (qundi oltre al tempo perso si spendono pure dei soldi, quelli non rimborsabili).
- Una volta inoltrata la richiesta non si può far altro che aspettare. Inutile dire che io ho inoltrato due richieste di rimborso e, a distanza di 15 mesi, non ho visto un centesimo.


lorenzo nasi 06.03.06 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto tutti i commenti (sono una marea), ma devo dire una cosa:

TI SBAGLI. L'EQUO COMPENSO PER COPIA PRIVATA NON LO HA ISTITUITO URBANI.

Il compenso per "copia privata" era già stato previsto a partire da 1993 (se non sbaglio), con la Legge 5 febbraio 1992, n. 93 ( Guarda sul sito della SIAE http://www.siae.it/utilizzaopere.asp?link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataNormativa.htm&open_menu=yes#doc ).

Ciao, non per farti critiche, ma prima di "sparare a zero", perfino sulla testa di cazzo di Urbani, è meglio informarsi!

Urano 06.03.06 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione :

Condivido la storia dei supporti informatici


Ma nessuno si ricorda COSA E' SUCCESSO PER l'OLIVETTI???????????????????????

IL GOVERNO KE C'ERA NON HA FATTO NULLA !

E ADESSO QUEL B.......... DI DEBENEDETTI SCRIVE A FAVORE DELL'UNIONE


BELLA SQUADRA DI LADRI KE STANNO PER ARRIVARE

VERGOGNA !

Lorenzo Vanelli 06.03.06 09:05| 
 |
Rispondi al commento

@CLAUDIO BOSELLI

Guarda che quello che stai dicendo è molto grave , sono di Parma e sono titolare di una ditta di impianti elettrici , sia io che mio fratello abbiamo frequentato l' I.T.I.S. , logicamente anni fà . Ma non ho ai notato nessuna faziosità politica nei miei confronti ne tanto nebo nei confronti di miei compagni .
Figuriamoci poi se qualche prof si è mai permesso di telefonarmi in ditta per chiedermi assunzioni o favoritismi particolari .
Conosco molti professori "immannellati" ma non politicamente , hanno altri mannelli ben più redditizi della politica , vedi dichiarazioni e progettazioni hummahumma...

Marco Biri 06.03.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Siate un po' meno Global-Imperialisti...fate uno sforzo e usate LINUX!!! Non ci sono scuse! E se comprate un pc nuovo, prendetelo senza Windows, risparmierete un bel po' di soldi!

samuele galassi 06.03.06 02:27| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI!, voglio iniziare con un saluto, considerando che orami non è piu prassi corrente o costume salutarsi, ne tantomeno ringraziare quando ad esempio si esce di casa, sul lavoro tra colleghi, o quando si va al superemercato....
regna imperante la maleducazione!
Vorrei condividere insieme a voi questi mie pensieri/esperienze personali.
Ho frequentato l'I.T.I.S. "L.Da Vinci" di Parma, diplomandomi con una buona votazione, 48/60, nei 5 anni previsti, nonostante fossi stato faziosamente "valutato" per quei 5 anni da prof. legati manifestamente al mondo della sinistra, basti pensare che ho avuto un professore che scriveva per l'UNITA.
Quando si parla di "regime" spesso si pensa a cose grandi, a complotti, a lobby, ai bavagli all'informazione, ma raramente si pensa che anche gestendo la formazione dei giovani, si ha la possibilita di dar luogo ad un "regime".
Molti ragazzi mie coetanei, scivente incluso, oggi sono LIMITATI da un punto di vista delle opportunita professionali perchè quei prof. faziosi, tramite la solita rete di clientele, amicizie, parentele, conoscenze, influenzano pesantemente anche le immissioni all'interno delle realta lavorative locali, che come accade qui in Emilia, legate alle indiscerezione, alle dicierie magari di quel conoscente che è stato un tuo "valutatore".
Ci sono interi piccoli settori in mano a dei prof., che con le loro referenze e raccomandazioni, influenzano pesantemente settori come quelli degli impianti elettrici civili, come accade qui a Parma.
Quegli stessi professori che insegnano, obbligando gli studenti all'acquisto dei loro testi (mediocri) editati dai soliti editori di sinistra emiliani e che poi svolgono attivita di progettazione in studi professionali personali.
Professori/coboldi, al servizio di una sinistra che usa qualsiasi strumento per indotrinare i giovani, e che arriva persino ad impedire a me ed ad altri di esprimersi al meglio, professionalmente parlando, con la menzogna e le false "valutazioni".

CLAUDIO BOSELLI 06.03.06 01:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi permetto di contraddire il post iniziale .
Alcuni Italiani hanno reagito diversamente , per esempio con alcuni miei colleghi ordiniamo legalmente con fattura e tutto i cd/dvd dalla germania o dalla svizzera.
Prezzi ridottissimi ,spese di spedizione basse rispetto ai 30 Kg di roba che ordiniamo (10 euro di spesA) , Supporto con il fornitore TEDESCO , in italiano , precisione e puntualità nelle spedizioni ottima direttamente a casa.

Il Grande genio Urbani (quello " DEL TRARNE PROFITTO") doveva pensarne un'altra che gli è sfuggita :

MEttere una tassa elevatissima sulle automobili ( equiparata a quella dei cd/dvd una macchina che costa 10.000 euro dovrebbe costarne almeno 15.000) : Visto che alcune vengono usate per fare rapine o scippi o furti è giusto tassarle preventivamente e dare i questi soldi alle banche per prevenire anticipatamente i danni causati dai furti.

Francesco Zeppilli 06.03.06 01:17| 
 |
Rispondi al commento

01-03-2006
Le Cassandre avevano ragione
Riccardo Faini
Giuseppe Pisauro
TRATTO DA WWW. LAVOCE.INFO.IT
I dati appena diffusi dall’Istat sull’andamento dell’economia nel 2005 spengono ancora una volta i facili ottimismi. La speranza che l’economia potesse riprendersi spontaneamente dallo stato catatonico in cui versa da oramai cinque anni è andata delusa. Non solo l’economia italiana non cresce (un fatto peraltro ampiamente previsto dalla maggioranza degli osservatori e dalle più importanti istituzioni internazionali), ma fa ulteriori passi indietro rispetto all’Europa, togliendo così ogni alibi a chi pensava di attribuire i nostri mali all’infelicità della nostra collocazione geografica.

La crescita mancata

Ma è la qualità della (non) crescita che preoccupa. Dal lato della domanda, anzitutto: a evitare una caduta del Pil contribuiscono i consumi collettivi e l’accumulazione di scorte. Sono le voci meno virtuose, in quanto riflettono, la prima, un aumento della spesa pubblica, e, la seconda, un accumulo verosimilmente indesiderato dei magazzini delle imprese. Scorporando l’effetto di queste due voci, la crescita sarebbe stata pesantemente negativa (-0,3 per cento) e saremmo costretti a parlare di recessione invece che più prosaicamente di stagnazione.
Il quadro non migliora dal lato dell’offerta. Perdono terreno agricoltura (-2,2 per cento) e industria in senso stretto (-2,0 per cento), crescono i servizi e soprattutto le costruzioni (+0,6 per cento), un andamento che riflette in tutta probabilità lo spostamento di risorse verso le rendite immobiliari e che potrebbe spegnersi con lo scoppio della bolla del settore.
Tra le vittime della stagnazione del Pil vi è infine l’occupazione che diminuisce dello 0,4 per cento, un dato tutto negativo, nonostante i tentativi maldestri e tardivi da parte dell’Istat di interpretare al meglio questo andamento.
La qualità della (mancata) crescita nel 2005 getta un’ombra sulle prospettive per il 2006. L’economia italiana infatti inizia l’anno senza abbrivio (l’effetto di trascinamento sul 2005 dovrebbe essere nullo se non negativo, aspettiamo però che l’Istat pubblichi i dati trimestrali a questo riguardo), con i magazzini pieni (e quindi minore incentivo a produrre) e con una componente della domanda (quella pubblica) che dovrebbe risentire del rigore (sempre annunciato, ma spesso eluso) della politica fiscale. I consumi privati potrebbero poi risentire della caduta dell’occupazione. È improbabile che la modesta accelerazione prevista per l’economia europea fornisca stimoli adeguati al nostro sistema economico. Difficilmente quindi la crescita supererà l’1 per cento nel 2006.

Il quadro dei conti pubblici

Anche sul fronte dei conti pubblici il quadro è tutt’altro che rassicurante.
È certamente vero, come alcuni si affretteranno a sottolineare, che gli obiettivi della Relazione programmatica sono stati superati: l’indebitamento si colloca infatti al 4,1 per cento del Pil, contro il 4,3 per cento previsto a settembre dal Governo. Vale la pena di ricordare però che a maggio del 2005, con la Relazione trimestrale di cassa, l’esecutivo era ancora attestato su una previsione di disavanzo del 2,9 per cento. Un peggioramento di più di un punto percentuale non è certo motivo di rallegramento.
Soprattutto, anche per la finanza pubblica, è il dettaglio dei conti a suscitare preoccupazione. Peggiora infatti, rispetto alle previsioni di settembre, l’avanzo primario. Il miglioramento dell’indebitamento netto è tutto dovuto quindi a una diminuzione imprevista, e salvifica, della spesa per interessi. Ad agevolare il calo di questa voce di spesa hanno poi contribuito operazioni di finanza straordinaria: due miliardi di swap, consentite dalla contabilità di Maastricht ma certamente non rivelatrici di un processo di risanamento o della fiducia dei mercati. Se l’andamento dei tassi dovesse invertirsi, a causa di una tendenza a livello mondiale o di un calo della fiducia per i nostri titoli di Stato, le conseguenze per i conti pubblici italiani sarebbero assai dolorose.
In buona sostanza, anche sul fronte della finanza pubblica le prospettive per il 2006 non sono per niente rassicuranti. Una minore crescita scaverebbe ulteriormente il fossato del disavanzo.
Partendo ad esempio dalle previsioni del Fondo monetario, è facile verificare che se solo la crescita si situasse in media d’anno all’1 per cento l’indebitamento netto salirebbe al 4,2 per cento. Se a ciò aggiungessimo le difficoltà, evidenziate dalla Commissione europea, ad attuare con piena efficacia le misure previste dalla Finanziaria, il disavanzo potrebbe facilmente situarsi in prossimità più del 5 che del 4 per cento. Ad alimentare ulteriormente le preoccupazioni dei nostri partner europei e dei mercati contribuirebbe poi la crescita sostenuta del debito.
Sono preoccupazioni e interrogativi a cui è necessario dare pronta risposta. La Relazione trimestrale di cassa, il cui compito è appunto quello di chiarire a inizio d’anno la reale situazione della finanza pubblica, dovrebbe di norma essere pubblicata a marzo. Negli anni scorsi, il ministero dell’Economia ha inopinatamente fatto slittare la pubblicazione del documento di parecchie settimane, se non di mesi. È essenziale che quest’anno ciò non si ripeta e si consenta invece agli elettori e ai mercati di valutare in maniera informata e tempestiva la situazione dei nostri conti pubblici.

Raimondo Dussin 06.03.06 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Premetto una cosa: sono favorevole al diritto di autore, forse perchè anche io sto cercando di essere un autore, di opere multimediali ed altro.
Ma ci sono alcune IMèPORTANTI OSSERVAZIONI da fare:
qui ci stanno solo fregando i soldi, e la SIAE è lo strumento della truffa, in quanto è venuto meno ed è stato distorto lo scopo della SIAE, ovvero quello di tutelare gli autori.
ESEMPI:
1) se io compongo una musica, e poi eseguo un pezzo che ho composto io, PERCHE' DEVO PAGARE la SIAE?
Infatti non sto ledendo i diritti di nessuno, in quanto io sono l'unico autore ed esecutore dell'opera, quindi i diritti sono i miei e ci faccio quello che mi pare.

2) Se il brano, la poesia od altro mi vengono plagiati, devo farmi una causa per conto mio, ed allora a che serve essere iscritti alla siae, SE NEMMENO MI TUTELA?

3)Se poi sto pagando i diritti di autore con la tassa sui DVD, e questi ricevono i solòdi del mancato incasso, perchè ci sono pene così severe contro la pirateria?

FATTE QUESTE CONSIDERAZIONI, mi sembra che la SIAE si diventato un altro carrozzone inutile che serve solo a riscuotere tasse per conto dello stato.


Antonio amati Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 22:42| 
 |
Rispondi al commento

La storia dei diritti è solo una presa in giro..
Non si possono scaricare file mp3 o dvx o quello che vuoi perchè?Perchè così chi scarica non compra e quindi risparmia i 17 euro del cd (se va bene) e quindi quei soldi non entrano in tasca allo Stato.
Mi ricordo tempo fa di un programma della rai in cui era stato fatto un servizio su diritti d'autore e guadagni..allora si ragionava in lire.
I 99posse erano quelli che sul cd ci guadagnavano meno.Allora i cd costavano 30.000 anche 35.000 lire e loro invece lo facevano pagare 29.900 lire e ci guadagnavano 900 lire.vuol dire che la bellezza di 29000 lire andavano alla casa discografica che versava non so quanto in tasca allo stato.E' lo stesso discorso delle accise sulla benzina..
Poi quelli della Siae sono dei criminali a parer mio perchè sono anni che partecipo a concerti o spettacoli in generale a scopo benefico o senza scopo alcuno giusto per divertirsi.Io dalle cose che ho fatto non ci ho guadagnato nulla se non per il fatto che mi sono divertito..quelli della SIAE ci han guadagnato i diritti d'autore..ma va caghè.
Per un cd mi posso beccare non so quanto di galera mentre invece per falso in bilancio quello non si è preso nemmeno 10 € di multa..che schifo.

Andrea Amadio 05.03.06 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Va creata la figura giuridica del "Diritto d'autore affievolito".
Un pezzo audio o video che è stato trasmesso su radio o tv avrebbe, a diritto, potuto essere copiato.
Da qui discende che il possesso di una copia non può essere considerato reato.

Filippo Natale 05.03.06 22:05| 
 |
Rispondi al commento

TI SEI FUMATO UNA CANNA?
SECONDO ME SEI PIU' FUORI TE DI UN BRACCIO DI UNA GRU O DI UNA TERRAZZA A NORD.
E SECONDO ME NON SEI NEANCHE UN FRATELLO PADANO.
LA PROSSIMA VOLTA CHE VAI IN OLANDA RESTACI!

Bruno PADOVAN 05.03.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

TI SEI FUMATO UNA CANNA?
SECONDO ME SEI PIU' FUORI TE DI UN BRACCIO DI UNA GRU O DI UNA TERRAZZA A NORD.
E SECONDO ME NON SEI NEANCHE UN FRATELLO PADANO.
LA PROSSIMA VOLTA CHE VAI IN OLANDA RESTACI!

Bruno PADOVAN 05.03.06 21:46| 
 |
Rispondi al commento

La presunzione di reato è un'idiozia giuridica, poichè è come se si dessero 10 anni di carcere ad uno che acquista un coltello da cucina, in quanto potrebbe utilizzarlo per commettere un omicidio.
Forse ha seguito la logica della guerra preventiva di bushiana memoria, perchè la logica dovrebbe essere questa:
ecco, prima che mi freghi copiandoti un disco, intanto ti frego io e mi sono messo con le spalle al muro, poi Dio provvede....

Antonio amati Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Per favore non toccate le teste di cuoio!
Il cuoio è cuoio il resto è umorismo di bassa lega.W l'ordine e la disciplina!

Bruno PADOVAN 05.03.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire come mai l'Italia, che pur vanta una certa storia e cultura, da sempre viene governata da politici incapaci e inetti.
Ultimamente sembra aver superato se stessa con un governo di distruzione nazionale, lacchè di interessi chiaramente in contrasto con le aspettative del popolo italiano. In questi ultimi anni sono stati distrutti migliaia di posti di lavoro, di lavoro vero, quello produttivo, di ricerca, mentre si sono moltiplicati i falsi lavori, i lavori per il nulla. Abbiamo perduto industrie tecnologicamente all'avanguardia per ossequiare l'idiozia di una globalizzazione non delle persone, ma del capitale. In questa logica l'idiozia sulle proprietà intellettuali e sui diritti d'autore, stiamo piombando nella più gretta e igniqua inquisizione. A rigor di logica, se si vuol far valere questa stupidaggine, una persona non potrebbe nemmeno studiare la teoria della relatività senza pagare le royalties agli eredi di Einstein. I processi per questa legge truffa varata da nostri dipendenti disonesti, in Italia, non sono pochi; addirittura i nostri parlamentari disonesti e incompetenti hanno varato una legge che prevede un processo civile e uno penale per ogni infrazione. Peccato,però,che questi signori non si nemmeno degnati di leggere i contratti di licenza proposti dalle coprpration USA. Per esempio, sul software, le corporation forniscono come unica garanzia la possibilità di leggere i supporti, non che il software mantenga quanto promette. La legge, inoltre, è fatta con i piedi, tanto per ingraziarsi i favori di qualche governo "amico" (chissà quanto questi disonesti hanno incassato dal loro tradimento verso i propri connazionali), e ovviamente tali norme vengono interpretate a piacere dagli organi di controllo che di queste cose ne masticano assai poco. Cigliegina sulla torta: il pizzo sui CD e DVD ... non ho capito, ma allora posso eseguire impunemente la copia, oppure è solo un pizzo alla mafia?

Paoluccio Anafesto 05.03.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento

perchè non applicare la legge sulla presunzione di reato ad automobili, moto e a tutti quei mezzi semoventi che per stessa dichiarazione delle case costruttrici raggiungono velocità a volte superiore del doppio di quella ammessa dal cadice della strada?????

andrea giovannini 05.03.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

per Attilio Quattromonti:

RADIO 24 non è di sx, è di proprietà della Confindustria, e se segue alcune linee editoriali, è segno che anche gli industriali si sono rotti le scatole del Berlusca....
Stesso discorso per Il Messaggero, proprietario Caltagirone, e se adesso è comunista anche lui, pure Rockfeller può farsi la tessera di rifondazione!
Peccato che i giornali in Italia li leggono pochissimi, mentre le tv la vedono (purtroppo) tutti.
Mentana e Sposini non sono certo di sx, non raccontiamo balle...
Poi ci sono molte tv che faranno tg di sx, peccato che sono l'1% dell'audience.
Guarda caso, c'è uno di dx, che invece totalizza l'80%.....

Rimuovere poi presidenti di regione e province di sx regolarmente eletti è impossibile anche per berlusconi, altrimenti potremmo parlare di golpe tranquillamente...

Antonio amati Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Dunque,
la SIAE tassa i CD e i DVD per il "presunto" reato di duplicazione.Le case di incisione comprano i CD "tassati" (sempre che li comprino in Italia)per incidere le canzoni degli artisti; quindi in teoria anche gli artisti, quando incidono,pagano una tassa sulla presunta duplicazione della loro stessa compilation!
Forse mi sfugge qualcosa o qui le cose non tornano !

Alessandro Fattori 05.03.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento

E questa e la democrazia interpretata da pinocchio.


WWW.CENTOMOVIMENTI.COM - 3 MARZO 2006
La ex Cirielli salva l'ex senatore democristiano Augusto Rezzonico
REDAZIONE


La Legge ex Cirielli colpisce ancora e questa volta salva l'ex senatore democristiano Augusto Rezzonico, che si trovava sotto processo perché accusato dai Pm di avere incassato delle tangenti.
I Magistrati della Capitale non hanno avuto altra scelta se non quella di dichiarare il "non doversi procedere perché i reati contestati sono estinti per intervenuta prescrizione". Prosciolti per lo stesso motivo anche l'imprenditore Giuseppe Ciarrapico e l'ex sottosegretario Raffaele Russo.


masso salvi 05.03.06 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Questa si che èdemocrazia, il nostro lì avrebbe fatto l'ergastolo.


WWW.CENTOMOVIMENTI.COM - 4 MARZO 2006

Eroe di guerra, esponente di spicco del Congresso e uomo immagine del partito repubblicano. Il prestigioso curriculum vitae non è servito a molto a Randy Duke Cunninghan. I Magistrati incaricati di processarlo per corruzione hanno avuto la mano pesante e lo hanno condannato a otto anni e quattro mesi di reclusione.


Una sentenza shock, anche considerando che l'ex deputato è così famoso per le sue gesta a bordo degli aeroplani da combattimento che aveva ispirato un regista, il quale aveva poi realizzato un film destinato ad entrare nella storia del cinema mondiale: Top Gun. Cunninghan aveva confessato di avere incassato tangenti per un totale di 2,4 milioni di dollari e si era dimesso da circa un anno da ogni carica politica.


masso salvi 05.03.06 21:15| 
 |
Rispondi al commento

TANTO PER SDRAMMATIZZARE
(intermezzo di varietà)
-----------------------------


in questi giorni, senza che ce ne accorgessimo, due troll che per odontoiatria professionale chiamerò Ermengardicettina, padana di Abbiategrasso, e Ugoncentorige, detto ovviamente Ugo, neonazista di Lampedusa, si stavano timidamente corteggiando sul Blog - sul finale di questa dattilodanza di estro primaverile, al culmine del climax espressivo virtuale, lei gli chiede
"che ci stai provando??"
- al che lui rimane un po' ingrippato, data anche la nota timidezza degli isolani, specialmente se nazi
- io al suo posto le avrei replicato
"no, ti stavo solo proponendo un massaggio intrauterino"_

*************************************************

quando il fallo del giovane Camillo Ruini scoprì le tube di Falloppio, cominciò a farsi le pere, e buonanotte_

*************************************************

Pagine sparse di un'altra cronaca possibile:

Karl Marx stava arringando una folla di operai in una piazza inglese
" .. dovete emanciparvi da questa oppressione, è solo la vostra volontà che può liberarvi! è solo la volontà dell'Uomo che lo può portare alla libertà! è con la volontà che si scrive la Storia!!
la volontà puo`tutto!! "

il giorno dopo una luna di Urano si chiantava sulla terra spazzando via di netto Asia, Europa, Africa, Americhe_

passati i cataclismi generati da quella tragedia, gli Aborigeni australiani e i Maori, rimasti soli, cominciavano a giocare in Borsa, a produrre auto in serie, scoprivano il Rock 'n' Roll e la pornograia, e dopo 150 anni ideavano il PC e un sistema operativo casalingo chiamato "fa'amalama" ("finestra" in samoano)_

**************************************************

PER VOSTRA IMPRESCINDIBILE GIOIA VI LASCIO

con alcune parole di un classico della tradizione irlandese

[ ... ]

"Of The house I was born in there’s but a stone on a stone
And all around the garden wild thistles have grown,
and gone are the neighbours that I once knew:
No more will we wander through the May morning dew."

Leonardo Migliarini 05.03.06 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Questa si che èdemocrazia, il nostro lì avrebbe fatto l'ergastolo.


WWW.CENTOMOVIMENTI.COM - 4 MARZO 2006

Eroe di guerra, esponente di spicco del Congresso e uomo immagine del partito repubblicano. Il prestigioso curriculum vitae non è servito a molto a Randy Duke Cunninghan. I Magistrati incaricati di processarlo per corruzione hanno avuto la mano pesante e lo hanno condannato a otto anni e quattro mesi di reclusione.


Una sentenza shock, anche considerando che l'ex deputato è così famoso per le sue gesta a bordo degli aeroplani da combattimento che aveva ispirato un regista, il quale aveva poi realizzato un film destinato ad entrare nella storia del cinema mondiale: Top Gun. Cunninghan aveva confessato di avere incassato tangenti per un totale di 2,4 milioni di dollari e si era dimesso da circa un anno da ogni carica politica.


masso salvi 05.03.06 21:14| 
 |
Rispondi al commento

attilio quattromonti

Hai ragione attilio, però ora dacci una, una sola, ragione per votare berlusca...

Andrea Brizzi 05.03.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Un solo motivo per non votare il "Nano"

Questo Governo è un'associazione a delinquere che conttrappone agli interessi dei CITTADINI I PROPRI!

Solo un verme può votare il Biscione!

By Guglielmo

Guglielmo Di Girolamo Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANNI sei sparito? che fai non rispondi, non sai cosa rispondere? L'hai visto il sito?
Vabbè tanto meglio speriamo di non vedere più nessun tuo post.

Rosso fionentino 05.03.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Questa si che èdemocrazia, il nostro lì avrebbe fatto l'ergastolo.


WWW.CENTOMOVIMENTI.COM - 4 MARZO 2006

Eroe di guerra, esponente di spicco del Congresso e uomo immagine del partito repubblicano. Il prestigioso curriculum vitae non è servito a molto a Randy Duke Cunninghan. I Magistrati incaricati di processarlo per corruzione hanno avuto la mano pesante e lo hanno condannato a otto anni e quattro mesi di reclusione.


Una sentenza shock, anche considerando che l'ex deputato è così famoso per le sue gesta a bordo degli aeroplani da combattimento che aveva ispirato un regista, il quale aveva poi realizzato un film destinato ad entrare nella storia del cinema mondiale: Top Gun. Cunninghan aveva confessato di avere incassato tangenti per un totale di 2,4 milioni di dollari e si era dimesso da circa un anno da ogni carica politica.


masso salvi 05.03.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento

La libertà c'è perchè ci sono giornali e telegiornali di tutti i colori e tendenze!
Allora basta raccontar palle e sparare a zero contro gli avversari. Se la ruota di scorta dell'unione che in ogni caso vi scaricherà!
attilio quattromonti 05.03.06 21:0


La cebsura riguardava tutti i personaggi di spicco della RAI, come Luttazzi, Biagi, Paolo Rossi, Santoro ect ect..

Rosso fionentino 05.03.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

1000 motivi per non votare Prodi:

1) E' un vecchio senza verve e idee
2) Il suo elettorato è composto da gente che vuole vivere da parassita della società che lavora
3) Ha combinato danni irreparabili a tutta la Nazione a partire dall'I.r.i.
4) ha riunito la peggior banda di reciclati della prima repubblica
5) lui stesso è un reciclato della prima repubblica graziato chissà come mai da Di Pietro
6) ha fatto una coalizione di partiti assolutamente etereogenero, litigioso e vecchio per ideologie
7) i suoi partiti quando sono andati a governare le Regioni hanno aumentato tutti i costi per pagare le consulenze ad amici e amanti
8) ha già governato e ha fatto una voraggine nei conti pubblici con una congiuntura positiva (qualcuno dice il contrario ma sono solo trucchi contabili svelati dalla commissione europea del Bilancio.. una figura di m...)
9) E' stato il peggir presidente della Comunità Europea della storia (che figura)
10) E colluso con tutto il sistema bancario corrotto
11) Ha preso un fracco di soldi con la Nomisma per ricerche inutili ... se lo faceva Berlusconi apriti o cielo
12) Apoggia una politica internazionale che mina la sicurezza del mondo dando credito ai terroristi e sputando sulle nostre radici
13) E' appoggiato dalla Magistratura ad personam che insabbia tutte le porcherie che ha fatto
14) Ha nella sua coalizione Bertinotti
15) Ha nella sua coalizione Diliberto
16) Ha nella sua coalizione DALEMA
17) Ha nella sua coalizione Pecoraro Scanio
18) Ha nella sua coalizione Rutelli
19) Ha nella sua coalizione Rosy Bindi (bleah)
20) Ha nella sua coalizione la Sbarbati
21) Ha nella sua coalizione magistrati golpisti
22) Nel mondo nessuno sa chi è e non se lo fila nessuno (se lo vedono ridono...e se poi parla..che figure)
23) E' appoggiato dai Sindacati che anni prima gli urlavano "Boia" (l'ho appena letto in un post?)
24) Si è fatto fregare dai suoi dopo 2 anni di governo... ma cos'è un uomo o un bamboloto gonfiabile?
25) Quando ha governato lui nessuno lo ha più voluto e nelle elezioni successive neache l'hanno presentato
26) Perchè c'è un piano per fotterselo politicamente e mettere al suo posto Veltroni
27) Ha nella sua coalizione Veltroni
28) Quando ha governato non ha avuto polso
29) Non sembra proprio un uomo in grado di prendere decisioni impopolari ma necessarie
30) Non gode della fiducia dell'Europa
31) L'hanno candidato perchè se avessero msso un candidato più prestigioso sarebbe stato egemonizzante in una coalizione che non ha ancora ragiunto un vero accordo programmatico (non raccontate stronzate...basta ascoltare le radio e le interviste ai vari personaggi sinistri)
32) La sua politica estera e consolare è nulla
33) Non sarebbe in grado di promuovere le nostre aziende all'estero
34) Se andasse a parlare al Congresso nessuno si presenterebbe perchè nessuno saprebbe chi è (sondaggio del 23/012006 negli USA)
35) Perchè mi ha sfonfato i..la pazienza con il confitto di interesse di Berlusconi quando poi non ha fatto neanche una legge per limitarlo.
36) Non ha presenza, cosa importante oggi sullo scenario internazionale. Silvio sarà un tappo ma sa tenere la scena. Prodi sfortunatamente è abbastanza alto per cui volenti e nolenti risalta il suo faccione indeciso e tentennante.
37) Se parla a Braccio fa dirmire, se legge fa venire la nasea
38) durante il suo governo non è stato fatto nulla, niente lavori, tutto bloccato per mancanza di decisioni
39) Ha impoverito gli Italiani con una introduzione incauta dell'euro
40) E' uno che bara non avendo i mezzi. Lo fa anche alle maratone
41) E' il simbolo dell'Italia degli sprechi e delle cose dette ma mai compiute
42) E' un codardo che fugge al confronto diretto con Berlusconi
43) E' succube di Dalema e non fa un passo se non ha il suo consenso
44) Non ha un suo partito e tutti i vari partiti e movimenti che ha tentato di formare sono naufragati malamente
45) Ma se non ha un partito che titolarità ha per fare il leader dell'unione? (unione di che poi...)
46) Ha fatto delle primarie false gareggiando con candidati sconosciuti o subentrati in ritardo
47) L'ultimo giorno di governo introdusse il tichet sanitario gratuito pur sapendo che chiunque avesse vinto le elezioni avrebbe dovuto toglierlo (misura impopolare) comporandosi così da uomo piccolo e vigliacco.
48) Non è uomo di spirito e si offende subito
49) Il suo elettorato di noglobal violenti e reazion

attilio quattromonti 05.03.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verrà il giorno in cui i nostri governanti ripristeranno lo "jus primae noctis"
il cosiddetto diritto della prima notte, secondo il quale la novella sposa dovrà giacere, la sua prima notte di nozze, con il primo ministro del paese o il governatore regionale, dimostrando addirittura di essere anche illibata.

domenico di blasio 05.03.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento

non sono una terrorista, non sono anarchica e non sono comunista...ma rientro nella classificazione noglobal...ho bisogno di sapere se DagoSpia è una fonte di informazione attendibile...vi prego qualcuno mi risponda...

maura paoli 05.03.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

un commento da vero uomo di cultura, da pensatore! da uno che dimostra di avere tra le orecchie, oltre ad un sacco di cerume, anche un grandissimo cervello (grandissimo per una gallina)

jacopo polinari 05.03.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a tutti coloro che fanno della propaganda contro questo o quell'altro schieramento politico.
Vi rendete conto che finchè andrete avanti di questo passo non cambierà mai niente nel nostro paese, è proprio da questi atteggiamenti che traggono la propria forza i nostri sedicenti politici .
Quando saltano fuori gli scandali, come quello delle banche, si dimostra in maniera inequivocabile come le collusioni e gli accordi tra poteri e politica siano trasversali a qualsiasi schieramento o ideologia.
Si verifica immancabilmente che il tutto viene messo da parte a sbollire, con la complicità degli organi di informazione, controllati sempre dai coinvolti, col risultato che la attenzione dell'opinione pubblica vada altrove.
Va quindi benissimo che la gente occupi il proprio tempo per fare il tifo contro questo o quell'altro, perchè è questo che vogliono per continuare a svolgere i propri affari privati con il paravento del consenso elettorale.
Io vivo a Napoli in una città ed una regione amministrata da Bassolino, non apprezzo Berlusconi, e sinceramente non ho notato delle differenze su come viene amministrato il potere dagli uni o da gli altri.
Il mio auspicio è quello di essere amministrato un giorno da una classe politica che per governare non debba scendere a compromessi con nessuno,che non debba salvaguardare interessi privati, potentati, caste, e che pensi al miglior futuro possibile per i nostri figli.
Spero che il mio pensiero possa essere condiviso da tutti e che prossimamente possano realizzarsi questi miei desideri, ma ritengo che ci vorrà ancora del tempo fino a quando lo scenario politico resterà quello attuale e finchè vi presterete a fare i tifosi di queste deprimenti fazioni.
Meriterebbero le urne vuote!


raffaele benevento 05.03.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema del diritto d'autore è assolutamente recente, in passato non era tutelato (tanto è vero che non ricordo quale autore latino di fama indubbia scrisse più o meno che la poesia non dà da mangiare), ma questo non ha impedito la meravigliosa produzione letteraria ed artistica che costituisce il vanto della specie umana dall'antichità ad oggi. naturalmente abolire il diritto d'autore non è nemmeno ipotizzabile in una società come quella in cui viviamo, tuttavia una riforma radicale del sistema si impone in tutta l'evidenza della sua necessità. ad esempio non è pensabile che il diritto all'utilizzazione economica esclusiva dell'opera letteraria o musicale permanga fino a 70 (!) anni dopo la morte dell'autore (pochi ricordano come fece incazzare gli eredi di carducci la messa in musica fatta da Fiorello della nota poesia "San Martino"). una tutela del copyright di cinque o dieci anni dalla pubblicazione mi pare più che sufficiente, anche sul piano morale, nè mi pare possa incoraggiare comportamenti di filibustering da parte delle grandi (figlie di puttana) case editrici.

la questione è interessante ed andrebbe affrontata meglio dal punto di vista giuridico, spostando il fuoco dalla tutela indiscriminata del creatore dell'opera alla tutela dell'opera medesima.

Jacopo Polinari 05.03.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuck Copyright!!!!
Viva il p2p viva le cc
W la condivisione della conoscenza!!
Urbani boia!
Abbattiamo lo stato del regresso!!!
Non votate Berlusconi il porco monopolista!!!
Prodi non è un genio ma almeno avrà un po' di pudore.

Chi vota Berlusconi è un telecomandato, ha la testa solo per dividere le orecchie!!!

Licio Augelli 05.03.06 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI ALTRA PRESA PER I FONDELLI.
LA FALSA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEL CAUDILLO.
RISPETO ALL'ANNO SCORSO DI NOVE MILIARDI DI EURO IN MENO,A QUESTO CI PUO' CREDERE SOLO IL MANNI.
finanzieri dove siete?verificate solo i piccoli?
HA GIA' QUELLO è UNA VITTIMA,POVERINO.
SAPETE QUESTI NOVE MILIARDI DOVE SONO FINITI?
ACQUISTI DI AZIONI E COMPAGNIA BELLA.
SAPETE NO CHE PERCENTUALI PAGANO DI TASSE?
PIU' O MENO COME LE PLUSVANZE 12,50%.
MANNI SAI QUAL'E'SONO LE QLIQUOTE SUI REDDITI IRPEF? O SUI REDDITI DI CAPITALE?COME NON LI ANNOVERI?DUE SONO LE COSE O SEI IMALAFEDE,PROBABILMENTE OPPURE PENSACI TU COMPRA UN TESTO UNICO O CONNETTITI AL SITO DEL MINISTERO DELLE FINANZE.

Roberto Massa 05.03.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

10 BUONE RAGIONI PER NON VOTARE BERLUSCONI:
1) Ha appoggiato la guerra in Iraq imposta al mondo dall'amministrazione americana di Bush, trascinando le nostre truppe in una spirale atroce di odio e violenza che ha infiammato il Medio Oriente.
2) Ha adottato una politica di indifferenza, scontro e a volte vera e propria repressione nei confronti di qualsiasi movimento o lotta popolare. Gli esempi più eclatanti sono state le tragiche giornate di Genova durante il G8 con la morte di Carlo Giuliani, la criminalizzazione dei NO-TAV in Val di Susa, l'arroganza verso le popolazioni lucane in occasione del deposito delle scorie nucleari a Scanzano.
3) Ha condotto con il suo governo politiche sociali, economiche e fiscali che hanno reso ancora più drammatico il divario tra ricchi e poveri del nostro Paese, hanno indebolito il potere d'acquisto delle famiglie italiane e hanno aggravato i conti pubblici.
4) Non ha risolto il gigantesco conflitto d'interessi che lo rende (unico caso al mondo) l'uomo più ricco del Paese, il più potente editore italiano e, contemporaneamente, il capo del Governo, con effetti nefasti per la libertà e il pluralismo dell'informazione, come ci ricorda l'epurazione televisiva di Biaggi, Luttazzi e Santoro.
5) Ha fatto approvare dalla sua maggioranza parlamentare, composta anche da vari suoi avvocati di fiducia, una serie di leggi, le famigerate leggi ad personam, che attraverso una riforma dell'ordinamento giudiziario sono servite di fatto ad "aggirare" in qualche modo i processi in cui era coinvolto.
6) Aveva alle dipendenze un "uomo d'onore" della mafia siciliana (Vittorio Mangano, stalliere e fattore della sua residenza), condannato poi all'ergastolo per duplice omicidio e indicato dal giudice Borsellino, nella sua ultima intervista prima di morire, come "uno di quei personaggi che ecco erano i ponti, le teste di ponte dell'organizzazione mafiosa nel Nord Italia".
7) Era iscritto, insieme ad altri suoi collaboratori, alla P2 di Licio Gelli, la loggia massonica che si proponeva di rovesciare l'ordinamento democratico dello Stato.
8) Ha una visione della politica personalistica, aziendalista e populista che lo ha portato spesso a scontri (inusuali nella storia della Repubblica) con le principali istituzioni democratiche quali Parlamento, Presidenza della Repubblica, magistratura.
9) Ha stretto alleanze politiche ed elettorali prima con i postfascisti di Alleanza Nazionale e i razzisti della Lega Nord, ora con i personaggi più oscuri della galassia nazifascista italiana.
10) Fa dell'anticomunismo una bandiera elettorale, ma è un anticomunismo confuso e anacronistico, che ha riportato indietro l'Italia agli anni del dopoguerra, come se 60 anni di evoluzione culturale e intellettuale della politica e della sinistra italiana non fossero mai esisti.

Leonardo Conti P.R.C. 05.03.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento

ma se i sinistri dicono che in ialia non c'è libertà distampa di opinione perchè c'è

1) il tg3
2) ballarò
3) il corriere della sera,
4) la Repubblica
5) il manifesto
6) liberazione
7) l'unità
8) il messaggero
9) tanti altri giornali di sinistra
10) tanti telegiornali in tv private completamente a sinistra
11) radio24 e tutte le altre radio private con direttori sinistri
12) nella mediaset c'è costanzo, mentana e sposini.
13) non vedo siti oscurati
14) non vedo magistrati incarcerati
15) Non vedo sindaci, presidenti di regioni e province rimossi perchè non di destra
16) ....

Il vostro gridare al lupo, raccontare palle e cercare di convincere tutti di aver già vinto le elezioni quando ad esserne sicuri sono i bookmaker che prima mettono percentuali allettanti, poi prima della competizione riducono o stravolgono i margini come fanno sui cavalli.
Vedrete che il giorno stesso delle elezioni cambieranno gli indici a favore di Berlusconi.
Lo fanno sistematicamente su tutte le scommesse.
Tutti sapevano che quando Berlusconi si fosse impegnato in prima persona per la campagna elettorale avrebbe rivoltato in pochi giorni i sondggi, quelli veri!
apete che la Coop (supermercato) fa indagini di mercato camuffate per capire le intenzioni di voto?
Mia sorela lavor li e mi ha detto che i direttori del marketing preoccupatissimi hanno ordinato una marea di sondaggi negli ultimi giorni.
Quel pistola di Formigoni non si sarebbe mai candidato al Senato se non fosse certo di entrare in una maggioranza. Una presidenza di una delle poche regioni veramente europee vale molto di più di un posticino irrilevante in senato tra i banchi dell'opposizione!
Mitico Berlusconi!! E Prodi? chi lo sente più, chi se lo fila! Perchè non ha fatto il viaggio a Londra? Ma Blair chi preferisce? Prodi? noooo...ha detto di lui che l'Europa non ha mai avuto un presidente più incapace...
Le gare si vingono con i cavalli di razza veloci, non con i somari!!

W SILVIO! Fagliela vedere a questi bugiardi perditempo e inconcludenti

attilio quattromonti 05.03.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi ma Calderoli forse non si rende neanche conto, del perchè tutti i mussulmani si sono incazzati per le vignete. Per loro raffigurare Maometto e una bestemmia un peccato, non come per i cristiani che l'immagine del cristo è il simbolo della religione. Oltre che ad essere ottuso, razzista è anche ignorante.

Rosso fionentino 05.03.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: voto 10
Si muove in tutte le zone del campo statale facendo sfacelli. INARRESTABILE (grazie alle leggi ad personam)

Luigi Pontieri 05.03.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Enzo Nanni guerda qui e fammi sapere.
www.avvelenata.it/g8/blackbloc.html

Rosso fionentino 05.03.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Manuela, Raffaella, appena si nomina B16 è un pandemonio,....si arrabbiano come non mai.....
Fufffff...che fatica co ste zecche qua intorno.

Sapete quello che sembrano? Ricordate Shindler list? Quando la ragazza ebrea ingegnere consiglia al capo del campo di concentramento di fare un certo lavoro in una certa maniera?
E lui, il capo del campo, le spara in testa a freddo, e quando il sangue di lei fa divenire rossa la neve dice, come un bambino che ha vinto la lotta, "fatelo come diceva lei!".

Per questo che dobbiamo mandarli a casa, sono pericolosi come i nazisti, non ragionano, spandono odio (ditemi come vi sentite dopo i loro volgari pensieri) che caos in quelle menti, che odio vi alberga, che persone di bassa lega, nazisti di bassa lega.

Si cari miei hanno sempre più paura e perciò sono sempre più violenti.
GRAZIE del quadrato intorno al mio nome.....Quella si chiama intimidazione....e io come disse il buon Totò ad Aldo Fabrizi nel Film "Guardie e ladri "Io non mi Intimido!!!"

Anzi contatore........ma va fan culo!!!!!
(tiè pure sussurrato!!)

Signori il tempo stringe....poco tempo oramai manca al giorno del Giudizio!!!

CHI SI ESTRANEA DALLA LOTTA E' 'N GRAN FIO DE NA MINOPTTA!!!!!!!!!!!!!!

BRANCA BRANCA BRANCA CARICAAAAAA!!!!!!


francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Enzo Manni 05.03.06 19:34

Quando lo stato ti vieta la vita. Ogni tanto è giusto anche usare la forza. Altrimenti neanche te adesso potevi avere la libertà di comunicare con altre persone attraverso internet.

Rosso fionentino 05.03.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Xenzo Manni
Sei sicuro che appartenevano al Caruso,caspita dimentichi Genova dove stavano per cazzi loro in una scuola,e appena i tuoi eroi hanno preso il lavaggetto dalla borsa,hai visto cosa hanno fatto?Rinviati sotto processo.Te lo ripeto aggiornati,la destra vuole i fringuelli come te.
Siete la VERGOGNA DELL'ITALIA IN TUTTO IL MONDO.
SIAMO DIVENTATI RIDICOLI,DOPO LA SCENEGGIATA IN AMERICA SOTTO ELEZIONI.
SCUSA SECONDO TE QUELLA FALSA ONORIFICENZA NON ERA DOVUTA A MAGGIOR RAGIONE, COME COMPAGNUCCIO E PATNER GUERRAFONDAIO ANCHE BLAIR?.LA MERITAVA PIU' UN VENDITORE DI FUMO PORTA A PORTA?.

Roberto Massa 05.03.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualche leghista che zittisce il Calderoli?
Ci siamo dimenticati che ci sono soldati italiani in Iraq?


Al Zawahiri:
«Abbiamo forse dimenticato il ministro italiano che ha indossato una maglietta con le caricature criminali e che hanno offeso il Profeta?»

Calderoli:
«È un onore essere attaccato da Al Qaeda»

basoli giovanni 05.03.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sarà tutta colpa del presidente imprenditore,
pero' non si puo' dire che va tutto bene; capisco essere ottimisti ma un po' di realtà serve a tutti
alberto alex

No non può essere tutta colpa sua,anche perchè il cavaliere sanza macchia e sanza paura è sceso in campo solo per noi a costo di rimetterci losso del collo.

1) grazie alla legge Gasparri, nel solo anno 2004 la pubblicità per Mediaset è aumentata del 3,8%(circa 1 miliardo e 200 milioni di euro all'anno).
2) l'appalto concesso dal Governo alla Banca Mediolanum, senza asta, per potere utilizzare i 14.000 sportelli delle Poste Italiane, mi ha reso1 milardo di euro all'anno.
3) nel 2001 la Presidenza del Consiglio (governo Prodi) aveva commissionato solo 1 milione e 750 mila euro di spot a Mediaset, nel 2002 la Presi denza Berlusconi ha commissionato 9 milioni e 250 mila euro, ed ha aumentato ogni anno fino agli oltre 10 milioni di euro dell'anno scorso
(Economist-London).
4)come assicuratore avrò vantaggi per miliardi di euro dalla nuova legge sulla previdenza
assi curativa, già con una serie di norme a mio favore ho incassato qualche centinaia di milioni di euro all'anno in più.
5) ho risparmiato dalla riduzione delle tasse diversi milioni di euro (e con me hanno rispar miato mia moglie, mio fratello e i miei figli, tutti titolari di qualche fetta della mia grande redditizia torta).
6) uno dei produttori italiani di apparecchi per ricevere il digitale terrestre è un'impresa controllata, attraverso la finanziaria Pbf srl, da mio fratello Paolo Berlusconi, e giustamente usufruisce dei contributi statali per ildigitale terrestre. (Washington Post).
7) il decreto salva calcio mi ha fatto risparmiare 240 milioni di euro, e la riduzione delle plusva-lenze (Tremonti 2002) ha fatto risparmiare a Mediaset 340 milioni di euro.
Caro elettore, cara elettrice,tutti dicono che c’è crisi ma grazie a questo governo, ora io sono il 25esimo uomo più ricco del mondo. Pensa, nel 2001 ero solo il 48esimo!

masso salvi 05.03.06 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Un appunto:
Non solo le aziende ma anche i privati comprano cd/dvd all'estero.

Inoltre ci sono un sacco di cose che hanno un costo finale (prezzo+spedizione) molto più conveniente all'estero che in Italia.

Un esempio possono essere i videogiochi
http://kromeblog.kromeboy.net/index.php/2006/03/05/comprare-the-movies-su-amazon/

Sergio Longoni 05.03.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

perchè la legge elettorale è stata cambiata solo dalla dx?
perche' la riforma della costuzione è stata cambiata solo dalla dx?

alberto alex 05.03.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe io non andrò a votare perchè studente all'estero, e comunque avrei avuto poca voglia di scegliere il mio pregiudicato preferito.
non per farmi i ca..i tuoi, ma te per chi voterai?
ciao a tutti da bucarest

filippo buniotto 05.03.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora non avete capito nulla Francesco Caruso con le mazze da baseball è stato indagato ingiustamente,lui è sicuramente uno sportivo.

maurizio solfrini 05.03.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

1 MILIONE DI POSTI DI LAVORO CREATI DA SCILVIO ?

PROMESSA MANTENUTA !

Sono infatti esattamente 1 milione le persone emigrate all'estero per lavoro in questi ultimi 5 anni !

Ehhh ehh ehe...è inutile che vi scaldate...
Scilvio non l'aveva mica detto dove creava i posti di lavoro...

Quindi...Promessa mantenuta !

(Fonte: TeleR.Leo)

P.S. Con la sinistra, checchesenedica questi risultati non ci sarebbero stati. Tsè !

R. Leo 05.03.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

"Pochi anni fa il saldo del commercio con l’estero era positivo di ben 35 miliardi di euro (circa 70.000 miliardi di lire). Il 2005 si è chiuso con un passivo di circa 10 miliardi di euro.
Il nostro Paese ha bruciato risorse per quasi 90.000 miliardi di lire in pochi anni.

E’ una situazione da bancarotta, alla quale sicuramente arriveremo se non manderemo a casa questi incapaci

Il comico Pippo Franco, nella trasmissione televisiva “LiberiTutti”, ha chiesto all’attuale Presidente del Consiglio la sua valutazione sull’enorme debito pubblico italiano.
Il soggetto ha risposto attribuendo il debito ai Governi precedenti e i nani e le ballerine presenti in sala hanno applaudito.
La verità va detta: il debito pubblico, diminuito con il Governo Prodi, è aumentato con il Governo Berlusconi.
E’ falso dire il contrario.


Anno Debito pubblico
(milioni di euro)
2001 1.351.360
2002 1.365.007
2003 1.389.223
2004 1.439.755
2005* 1.534.683

* Dati riferiti a ottobre 2005


Il debito è aumentato in questi cinque anni per la mancanza di riforme strutturali, per l’aumento dei costi della Pubblica Amministrazione, per l’assenza di investimenti nell’innovazione, per commistioni politico/economiche che hanno perpetuato situazioni di monopolio e, in ultimo, per la cosiddetta “finanza elettorale”.
Il debito pubblico è un fardello che lasciamo in eredità ai nostri figli, che deriva dall’inefficienza e dalla corruzione.
Le tangenti ai pubblici amministratori vanno, infatti, ad aumentare il debito pubblico gonfiando i prezzi delle forniture, delle “consulenze”."

HAI STUFATO!


Laura Rossi 05.03.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X
Enzo Manni

La legge elettorale e'stata modificata ad arte per indebolire chi vincera' il 9 aprile, visto l'aria che tira si sono concentrati per farla ad hoc.
Nel 2001 megalomane & company hanno avuto camera e senato con un numero elevatissimo di parlamentari rispetto all'opposizione e nonostante questo ci sono stati un casino di ricorsi alla fiducia al governo.
L'ultima chicca, ad personam il ducetto ha legiferato la crescita zero, unica realta' in europa.
Fortunatamente l'incubo sta per finire.

ivo serentha' 05.03.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

the counter 05.03.06 18:05 |
***************************

Grr bau bau arf arf arf arf Grrrr Bau Bau!!!

Eccomi eccomi...tè tiè l'osso sta bono su!!

Cuccia cuccia.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Italia, crescita zero nel 2005
PIL NON CRESCE
OCCUPAZIONE, PERSE 102.000 UNITA

Il male dell' Italia, appare chiaro dai
dati Istat, è la mancanza di crescita.
E questo diventa evidente nel confronto con altri Paesi:
la Germania cresciuta dello 0,9%,
il Regno Unito dell' 1,8%,
la Spagna del 3,4%
e gli Usa del 3,5%.
Italia 0%;

alberto alex 05.03.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

non so.. a volte ho l'impressione che stiamo a discutere di cose secondarie.

chiude un fabbrica di supporti magnetici e ce la prendiamo con il governo... boh..

se proprio proprio.. dovremmo prendercela con il governo cinese, oppure quello indiano...

insomma, ci rendiamo conto o no che stiamo per essere travolti da economie che, per le note ragioni, non possono minimamente essere paragonate alla nostra ?

ragazzi, non c'è nulla da fare.. lo tsunami asiatico non farà prigionieri; prima ne prendiamo atto, è meglio è per tutti.

Altrochè 'Berlusconi..'---


dan sallo 05.03.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI SONO I NUOVI ALLEATI DEL CENTROSINISTRA? CHI E' FRANCESCO CARUSO?

FATE CIRCOLARE QUESTI 3 PDF:

http://tinyurl.com/ogdjw
http://tinyurl.com/mvbzm
http://tinyurl.com/nfm93


(fonte www.rainews24.rai.it)


si tratta di 359 pagine dell'ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di Francesco Caruso e di altri 19 "No-global" arrestati con l'accusa di voler sovvertire lo Stato.
Mazze da baseball portate durante le manifestazioni, scuole di tecnica di offesa per addestrare i noglobal a combattere fisicamente contro le forze dell'ordine, e tanto altro ancora. Misto di violenza e barbarie al cui confronto i discorsi di Borghezio paiono rilevanti quando le favolette per fanciulli.


QUESTI VOTERANNO CENTRO SINISTRA.

Enzo Manni 05.03.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

the counter 05.03.06 18:05 |
***************************

Grr bau bau arf arf arf arf Grrrr Bau Bau!!!

Eccomi eccomi...tè tiè l'osso sta bono su!!

Cuccia cuccia.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 05.03.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Imprese: fallimenti in crescita libera

Aumentano i fallimenti In 5 anni +10%

CRESCE il numero delle aziende italiane costrette a portare i libri in tribunale: nel 2005 le imprese fallite sono state più di 245 mila, cioè‚ quattro su cento. Rispetto all'anno 2000, sono stati registrati nel Paese 35 mila fallimenti in più, con un indice di crescita del 10,1%


Qualcosa che non funziona nel paese c'è di sicuro;
non sarà tutta colpa del presidente imprenditore,
pero' non si puo' dire che va tutto bene; capisco essere ottimisti ma un po' di realtà serve a tutti

alberto alex 05.03.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

X
Umberto Mas

Se per questo ricordi i leghisti con il megalomane, mai piu'con forza italia e viceversa e tutti gli improperi del senatur nei comizi rivolti a napoleone.
Una cosa e' certa la coerenza per loro e' la qualita' che li contraddistingue!!!!!

ivo serentha' 05.03.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io dico:
allora visto che sai la verità, dicce sta bella verità sul cambio della legge elettorale e sui conti pubblici italiani.
perchè scappi?

daniele costantini 05.03.06 18:27

-------

E CHI SCAPPA?
PRENDERSELA CON LA NUOVA LEGGE ELETTORALE E' UN'ALTRA MANIERA PER ATTACCARE IL GOVERNO, IL CENTRO SINISTRA HA ATTACCATO TUTTO, ANCHE LE COSE BUONE FATTE DAL CENTRO DESTRA, MICA SI LASCIA SCAPPARE L'OCCASIONE DI ATTACCARE ANCHE SULLA LEGGE ELETTORALE.
MI PARE CHE LA LEGGE ELETTORALE NON VIETI A ME O A TE DI VOTARE PER UNA COALIZIONE PIUTTOSTO CHE PER L'ALTRA, TI PARE? QUANDO VEDREMO UNA COSA DEL GENERE ALLORA PUOI PARLARE DI ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE, NON CON QUESTA LEGGE ELETTORALE.

CONTI PUBBLICI, IN ITALIA NESSUNO E' MAI RIUSCITO A METTERLI A POSTO, E PRODI MENO DI TUTTI, PERCHE' GLI SPRECHI SONO TANTI, E GUAI A CERCARE DI RIDURLI, PERCHE' IL CENTRO SINISTRA INSORGEREBBE E PARLEREBBE SUBITO DI ATTENTATO ALLE LIBERTA'
IL CENTRO SINISTRA E'IL CARROZZONE DEGLI SPRECHI.

NON FARE OPERE PUBBLICHE PER IL CENTRO SINISTRA E' CONVENIENTE, PERCHE' QUEI SOLDI SI POSSONO DESTINARE ALLA GESTIONE CLIENTERALE NECESSARIA AL CENTRO SINISTRA PER GESTIRE POTERE.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL'UNIPOL E' ANCORA IN PIEDI DOPO AVERE CONVISSUTO PER ANNI CON CONSORTE?

Enzo Manni 05.03.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI E' NATO IL BLOG CHE DARA' VOCE ALLA RABBIA DELLA PADANIA
padanoceltico 05.03.06 19:12
*************************

Per entrare in questo blog, avete una vostra password scritta, o vocale...e ruttate direttamente on line tramite skype ?

BURP !

LA PADANIAAAAA ! UH UH UH UH !!!

IO PADANO TU JANE !

NO BANANA CIQUITA, NO BONO...LA PADANIAAAAA !

R. Leo 05.03.06 19:25|