Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Capanno che va, capanno che viene...


capanno prima.jpg

Dalle piccole cose può rinascere il senso civico in questo Paese, anche dalla ricostruzione di un capanno incendiato in Puglia.
Diamo una mano a questi ragazzi coraggiosi. che si rivolgono al blog per ricostruire il capanno al più presto.

"Gentili tutti,
è con profonda amarezza che vi segnaliamo un fatto increscioso:
ieri, 13 marzo 2006, ignoti hanno appiccato il fuoco, distruggendolo irrimediabilmente, ad un piccolo, ma grazioso capanno LIPU eretto in una zona abbandonata del Bosco Difesa Grande, in territorio del Comune di Gravina in Puglia.

Forse è pletorico descrivervi la tristezza che proviamo in questo momento, ma permetteteci di farlo.

E' lo sfogo di chi, mosso da smodata passione, ha da sempre mostrato particolare attenzione verso il mondo circostante e le sue grandiose meraviglie; di chi ha sacrificato gli affetti familiari, anche moglie e figli neonati, per dedicare il "tempo libero" alle opere di manutenzione e miglioramento dell'area interessata dalla presenza di questo piccolo, ma significativo "gioiello"; di chi, piuttosto che passeggiare la domenica per la città, piuttosto che dedicarsi alle gite fuoriporta o alla pasquetta con gli amici, ha preferito imbracciare il tagliaerba per sistemare l'area del capanno, piantare nuovi alberi, o semplicemente rendersi disponibile all'ascolto e comunicare ai passanti curiosi l'esistenza di un'associazione nazionale che si chiama LIPU - anche esponendosi alla derisione di chi non comprende l'importanza della protezione degli uccelli e con essi di tutto l'ecosistema - che raccoglie il consenso di tanti aderenti sensibili e che si attiva quotidianamente, grazie a tanti volontari, per offrire il proprio contributo in aiuto alla Natura.

capanno dopo.jpg

Dopo il proiettile sparato alla finestra, gli uccelli impiccati (tra cui una poiana) sul palo antistante l'ingresso, dopo lo sfondamento del muro di recinzione e lo scardinamento degli infissi, ora con un incendio hanno raso al suolo questo capanno.
Perdonateci per queste riflessioni, ma forse in questo momento ci sentiamo un po'soli.
Vi invitiamo ad osservare le foto. Grazie!".

Gli amici della Lipu -Sez. di GRAVINA IN PUGLIA (Ba)

18 Apr 2006, 12:23 | Scrivi | Commenti (1105) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io sto cercando di rintracciare FEDERICA PRATESI che ha lasciato un messaggio in questo BLOG... Fede... ma che fine hai fatto? contattami su dejavou@tin.it

Andrea Cilimato 13.04.07 01:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abito in un paese alle porte di Torino, vicino all'aeroporto di Caselle. L'altro giorno tornando a casa in treno ho visto dal finestrino uno spettacolo che mi ha lasciata sbalordita: in un prato, a due passi dalla pista di atterraggio, c'era un gruppo di uccelli dalle lunghe zampe, disposti in cerchio, tranquillamente intenti alla ricerca del cibo. Ragazzi, non credevo ai miei occhi: CICOGNE!!!! A Racconigi, in provincia di Cuneo, la LIPU conduce da anni una campagna di salvaguardia e ripopolamento per convincere le bistrattate cicogne a tornarsene in Italia: evidentemente qualcuna di loro ha deciso di tentare la sorte e di stabilirsi in Piemonte, anche un po' piu' lontano dell'area protetta della LIPU... Che dire? Ha funzionato!Io non so se questa mail possa servire a rincuorare un po' gli amici pugliesi; posso dire pero' che la vista del gruppetto di pennuti dal finestrino del treno ha rincuorato un po' me: ho 45 anni, sono malata di cancro nonostante abbia sempre seguito tutte le regole di "vita sana" tanto sbandierate: alimentazione ricca di frutta e verdura (...e pesticidi aggiungo io), attività sportiva (in mezzo allo smog e alle polveri sottili), niente fumo (di sigarette, non di tubi di scappamento). Mi sono ammalata lo stesso, chissa' come mai?!?
Sono sempre stata attenta e sensibile alle tematiche ambientaliste: ora sono attenta, sensibile e molto inc.....a.
In ultimo,un suggerimento a chi ama sparare agli uccelli: se proprio gli piace tanto, puo' sempre sparare al suo...Ciao a tutti


alessandra morandini 06.02.07 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Un vero e proprio abuso edilizio!!!
Non solidarizzo con quelli che hanno appiccato il fuoco al capanno della Lipu.Vorrei far notare a costoro che il loro capanno è
un'opera edilizia soggetta alle leggi dello stato e NESSUN comune d'Italia può rilasciare una licenza edilizia,anche se trattasi di
un prefabbricato,in un bosco:allora si tratta forse di un abuso edilizio fatto da costoro che si ergono a paladini dellla difesa dell'ambiente??Che ne pensa il Corpo forestale dello Stato??'
Non solo non devono essere aiutati ma ci dovrebbero far vedere la licenza edilizia....Robba da matti!!!!

Alessandro Pani 02.11.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzino di 14 anni, quindi il mio commento sembrerà poco intelligente e poco importante a quelli più grandi di me, ma se volete vedere una cosa veramente raccapricciante dovete guardare su www.nonlosapevo.it...........non credo che questa sia pubblicità, quindi mi scuso subito se ho infranto qualche regola....quindi, dopo aver visto il sito e letto l'articolo su questo blog sulle foche vorrei capire se questo è l'unico modo di guadagnare soldi

andrea turbati 30.10.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzino di 14 anni, quindi il mio commento sembrerà poco intelligente e poco importante a quelli più grandi di me, ma se volete vedere una cosa veramente raccapricciante dovete guardare su www.nonlosapevo.it...........non credo che questa sia pubblicità, quindi mi scuso subito se ho infranto qualche regola....quindi, dopo aver visto il sito e letto l'articolo su questo blog sulle foche vorrei capire se questo è l'unico modo di guadagnare soldi

andrea turbati 30.10.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Difficilmente si sentono dire stupidaggini enormi al pari di: i cacciatori sono importanti perché collaborano alla gestione del territorio.
Eppure è successo e succede continuamente.
Chiunque abbia un fondo in cui è consentita l’attività venatoria potrà testimoniare che il passaggio dei cacciatori è tutto fuorché un aiuto nella gestione. A cominciare dai bossoli delle cartucce lasciati allegramente per terra, un gesto che dimostra di sicuro grande rispetto per l’ambiente, oltre che per il proprietario del fondo.
Il territorio lo gestisce chi ne è innamorato, chi arde di passione per animali e piante, chi si commuove vedendo un germano reale in libertà, chi tutti i giorni vive cercando di preservare e salvaguardare la Natura, di sicuro non chi imbraccia doppiette e semina morte. Su questo punto non si può transigere, è una questione culturale, un punto fermo che non si deve mettere in discussione.
E le tradizioni non c’entrano davvero nulla. Prima dell’avvento dell’automobile tradizionalmente si andava a cavallo, ma ciò non ha impedito il cambiamento. Se i nostri bisnonni andavano abitualmente a caccia è perché –fortunati loro- potevano contare su un ambiente sostanzialmente integro e su una molteplicità di specie selvatiche. Oggi che senso ha andare a caccia di selvaggina –quella poca rimasta- tra case, tangenziali e capannoni? Ancora più triste cacciare selvaggina d’allevamento, liberata qualche giorno prima.
Se i cacciatori vogliono dirsi cooperatori nella gestione del territorio, possono sempre destinare le risorse economiche impegnate ogni anno in licenze ed attrezzature per il ripopolamento, la ripiantumazione e il ripristino delle condizioni ambientali di cui godevano i nostri bisnonni. Poi si potrebbe al limite parlare di far riprendere l’attività venatoria, naturalmente con regole diverse dalle odierne.

Lorenzo Pezzato 30.10.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn ho parole, mi dispiace un sacco per tutto quello che vi è successo. ho la fortuna di stare nelle colline sopra firenze, vicino S. Casciano, un posto bellissimo. vivo sentendo la sera il barbagianni che ha il nido vicino casa mia, e di giorno sento le poiane, maestose, che si chiamano mentre cacciano. ho fatto un sacco di incontri con le upupe questa estate, ne ho viste anche in gruppi di 6, bellissime. in questo stato di verde grazia nn si può nn sentire la grandezza del creato, nulla a che vedere con le religione, tutto a che vedere con il senso della vita chiuso negli atomi del tutto. prima stavo in una cittadina carina e con discreto verde ma che ora è invasa da cemento traffico e crentri commerciali (sesto fiorentino). l'idea di tornare dove ero prima mi metterebbe angoscia. posso solo immaginare il vostro dolore nel vedervi attaccati, nel vedere morti animali innocenti per la stronzaggine di gente fuori di testa. i miei vicini sono cacciatori (e diqueli coscenziosi se nn altro)"l'uomo caccia da sempre" hanno detto... eggià, ma dove vai a cacciare per farti la bistecca? dal macellaio, ma vava! passi il poligono di tiro ma sparare a povere bestie perché ti dà adrenalina no! non capisco, non capisco e soffro per chi spara a innocenti, persone o animali che siano. un abbraccio.

Laura Irtanucci 07.10.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Sembrerebbe trattarsi di un atto di teppismo ad opera di balordi che, non sapendo che fare, vagano per campagne e parchi. Potrebbe provenire dall'ambiente locale poco amico dei parchi perché sottraggono territori alle attività di allevamento. E' una cosa che andrebbe scoperta.

Paolina Rossi 09.09.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Lo tzunami non dovrebbe colpire popolazioni di poveracci innocenti... dovrebbe arrivare a mo'di diluvio universale o missile intelligente su almeno una ventina/trentina di milioni... facciamo pure un 3 miliardi buoni... di inutili stronzi che tolgono spazio a chi potrebbe meglio custodire o rispettare questa terra, consumandone le risorse e determinando anche il rischio della loro fine... nonchè la loro enorme impotenza e tristezza nel vedere e sentire certe cose.
Non tutti gli esseri umani meritano di vivere, mi dispiace. L'ipocrisia lasciamola a Disney.

Laura Celestini 03.08.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo tzunami non dovrebbe colpire popolazioni di poveracci innocenti... dovrebbe arrivare a mo'di diluvio universale o missile intelligente su almeno una ventina/trentina di milioni... facciamo pure un 3 miliardi buoni... di inutili stronzi che tolgono spazio a chi potrebbe meglio custodire o rispettare questa terra, consumandone le risorse e determinando anche il rischio della loro fine... nonchè la loro enorme impotenza e tristezza nel vedere e sentire certe cose.
Non tutti gli esseri umani meritano di vivere, mi dispiace. L'ipocrisia lasciamola a Disney.

Laura Celestini 03.08.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento

il fatto che 35.000 povere foche indifese,vengano scuoiate,è terribile.e poi la domanda viene spontanea:perchè? perchè uccidere delle bestiole,tenere e indifese? solo perchè sono in crescita.anche la popolazione della cina è in crescita ma non li prendiamo a picconate e ci vestiamo con la loro pelle.ma soprattutto perchè a picconate? una morte lenta e dolorosa al posto che una morte più veloce.io penso che certe volte dovremmo paragonare gli animali all'uomo. grazie e forza beppe.

LUCA CEPPI 11.07.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici della LIPU di Graviva di Puglia, vi rispondo dal Piemonte dove faccio la volontaria per la LIDA e come voi sono derisa dai tantissimi che disprezzano l'ambiente e gli animali, sempre piu' spesso maltrattati...Mi sto convincendo che il mondo corre a grandi passi verso l'eta' della clava che aveva predetto Einstein; ma voglio anche dirvi di non sentirvi soli.Siamo tanti, anche se troppo pochi.Vi prego, ricostruite il capanno...Chiediamo aiuto a Beppe Grillo per qualche parola a difesa degli animali.
Un abbraccio a tutti voi.
Anna della LIDA di Chivasso ( to)

Anna Sevo 22.06.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono un cacciatore, ma nonostante questo, non posso che condannare ciò che è accaduto a Gravina di Puglia. Io credo(e so che adesso inizieranno le polemiche) che sia noi cacciatori che i militanti della LIPU lottiamo per la stessa cosa, anche se con punti di vista differenti, LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE!Sono solidale con gli amici della LIPU e credo che tra i cacciatori e la LIPU ci dovrebbe essere più collaborazione per combattere contro chi non ama l'ambiente e contro i bracconieri.

Filippio Briganti 20.06.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento

La cultura dell'invidia per i beni altrui sta alla base della proposta di tassare i SUV. L'idea di alcune parti del governo è la "summa theologica" del programma unionista. I COMUNISTI TASSANO CIO' CHE NON POSSONO AVERE. Perché quei macchinoni sono appariscenti, esoso simbolo della diversità di reddito che i comunisti cercano di combattere in ogni modo.
Tutte le altre motivazioni sono molto opinabili.
Ci sono veicoli che consumano ed inquinano altrettanto se non di più. Solo un esempio: ci sono ricerche che dimostrano che il vertiginoso aumento del traffico aereo degli ultimi anni è molto dannoso per l'atmosfera per l'interazione con i gas atmosferici degli scarichi dei motori a getto. Ma credete che gli unionisti rinuncerebbero ai comodi voli low-cost per le località turistiche africane o le città multiculturali come Londra o Parigi? No, nessuno si sognerà di tassare i voli aerei semivuoti. Ed un aereo passeggeri pieno o no consuma come CENTINAIA di SUV.
La giusta osservazione che i SUV intasano i centri storici, sagomati nei secoli per i carretti trainati dagli asini, non giustifica penalizzazioni fiscali. Basterebbe applicare a queste auto le limitazioni di circolazione nei centri storici valide per i veicoli pesanti.
Demagogica la visione che i SUV col loro grande consumo fanno aumentare il prezzo del petrolio. In realtà potrebbe essere forse vero ma per le MIGLIAIA di SUV che ogni giorno vengono venduti in Cina stato nel quale, evidentemente, le supertasse su quelle macchine non esistono! Forse la Cina è meno comunista dell'italia?
Infine non dimentichiamo che la Fiat del buon Montezemolo, confindustriale amicone dell'Unione, NON produce SUV (di grossa mole). Secondo voi c'entra qualcosa? Una Ferrari od una Maserati consuma ed inquina meno di una SUV?
Certo vi può essere uno scopo educazionale nella proposta, ma sappiamo che chi ha i soldi può pagarsi anche la maleducazione.
Ai lettori lasciamo giudicare.
http://www.fottilitalia.com/

marcello pera cotta 09.06.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo,
sono venuto a vedere il tuo spettacolo a Chieti, e sul palco insieme a te c'era anche il sindaco di questa città. Considerato che lo conosci, vorrei chiederti una informazione:
Hanno deciso di realizzare nella cartiera di Chieti Scalo (prossima al centro della cittadina) un impianto a pirolisi per lo sfruttamento dei fanghi prodotti dalla cartiera stessa per la produzione di energia elettrica. Il sindaco è entusiasto della cosa (produzione di energia pulita), vorrei sapere se questi tipi di impianti possono provocare problematiche ambientali e di salute alla popolazione.

Franco Schiazza 24.05.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbe essere istutuita una parità di trattamento tra chi procura la morte agli uomini e chi la procura agli animali.

Massimo Idra Commentatore in marcia al V2day 22.05.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

grazie al blog il comune di gravina e la testata del tg3 regionale lo hanno messo in luce...ed ora lo ricostruiranno

vincenzo gramegna 12.05.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

dove è finita la valutazione di impatto ambientale

maco lorenzetti 03.05.06 14:07| 
 |
Rispondi al commento

valutazione di impatto ambientale

marco rossi 03.05.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento

cc

ccc 03.05.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

bbb

bb bbb 03.05.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

CIAO CIAO

dario vigna 03.05.06 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho inviato una mail offrendomi di inviare un piccolo contributo. non mi hanno nemmeno considerato.

complimenti

cristiano scarpi 02.05.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sebbene io non voglia alimentare lo spirito di vendetta, auguro a quei poveri mentecatti che hanno distrutto il capanno, e torturato e ucciso quei poveri volatili, che un giorno una poiana gli si scaraventi contro cavandogli gli occhi, e che finiscano in un fosso e se li mangino vivi le formiche. Può bastare!

Emanuela Borgna 01.05.06 21:51| 
 |
Rispondi al commento

tutta la nostra associazione "REG"onlus semplicemente vi appoggiano in questa brutta vicenda
se possiamo fare qualcosa da qui,torino fatecelo sapere ci attiveremo per voi

italo travisano 28.04.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

ma che fastidio può dare un capanno del genere?
e questa è la società che vogliamo?
andiamo bene.

stefano "akiro" meraviglia 28.04.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Non sarete mai soli....La vostra forza e coraggio sarà sempre di esempio per tutti....anche per chi finge di non sentire o vedere....SIETE GRANDI!!!GRAZIE DI ESISTERE....con immensa ammirazione da una grande amica

annamaria giordano 27.04.06 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto solo la prima immagine di quella povera foca massacrata e non riesco più a smettere di piangere....continuate a battervi ragazzi,anche se virtualmente non sarete mai soli....siete grandi...grazie di esistere.

annamaria giordano 27.04.06 01:20| 
 |
Rispondi al commento

salve volevo fare un appello un referendum in modo
che possa diventare legge per chi guida un auto in stato di ebrezza e uccide delle persone in italia non và in galera
e possibile una cosa simile , è un omicidio premedidato altro che. Chi fà queste cose deve andare in galera e buttare la chiave, vorrei vedere voi genitori che vi ammazzano un figlio da un tizio che và contromano perchè umbriaco come vi sentite sapendo che non c'è giustizia .......
marco

marco savo 26.04.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

salve volevo fare un appello un referendum in modo
che possa diventare legge per che guida un auto e uccide delle persone in italia non và in galera
e possibile una cosa simile , è un omidio premedidato altro che. Chi fà queste cose deve andare in galera e buttare la chiave, vorrei vedere voi genitori che vi ammazzano un figlio da un tizio che và contromano perchè umbriaco come vi sentite sapendo che non c'è giustizia .......
marco

marco savo 26.04.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao carissimo Beppe, sono stato al tuo spettacolo a Firenze e devo dire che durante mi sono divertito tantissimo, ma quando sono uscito mi è rimasto dentro un vuoto pazzesco, un senso di smarrimento,tutto ciò che hai detto è verissimo, ma noi italiano non dobbiamo aspettare di vedere il tuo spettacolo per darci una smossa, bisogna svegliarci e reagire a tutti questi soprusi che ci circondano.
Grazie di esistere.
MARCO

Marco Magni 26.04.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non so quanti abbiano fatto caso ad un curioso fenomeno paravegetale. Prima delle elezioni politiche, si è visto infatti, lungo la rete autostradale italiana, un fiorire e sbocciare di megacartelloni vistosi e colorati che annunciano ad ogni angolo" stiamo costruendo la terza corsia qui", "stiamo costruendo la terza corsia lì", "stiamo allargando l'autogrill qui, lì e là". Solo nel mio viaggio di ieri da torino a roma ne ho contati 14, di cui solo 2 con cantieri effettivamente aperti, 1 quello nei pressi di firenze per la terza corsia, 1 quello detti "della vergogna", cioè la galleria sull'A1 tra orte e roma, oltre 6 anni per fare una corsia in più in 650mt di tunnel, ancora non completato. Nei pressi degli altri cartelli, niente e nessuno al lavoro nè tracce di presenza di qualcosa in movimento, neanche un bambino con paletta e secchiello, tanto per dire "guarda che andiamo piano o abbiamo cominciato". Propongo una petizione per sostituire tutti questi (FINTI) cartelli con un altro: "anche qui stiamo lavorando per prendere per il culo gli italiani, è in corso la valutazione di impatto ambientale". Ciao
stefano

stefano spinetti 26.04.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera sono stato a vederti a Rimini, quando sono uscito non capivo nemmeno come mi chiamavo..... E' stato uno spettacolo satupefacente... al limite tra il divertimento e l'inca22atura... per essere continuamemnte preso per il cu2o..... dallo Psiconano & C (e da quelli che ancora ci credono...io sono uno che ha votato un partito senza indiziati/condannati.
Questa mattina ho stampato la lista dei prodotti contenenti le nanopolveri ed ho appiccicato la lista a 11 distributori di biscotti e snack nella mia azienda... il risultato...... i RINGO PAVESI sono risultati praticamnete invenduti..... forse non è tanto... ma..... a me non è costato nulla... e mi sono anche divertito a vedere che alcune personone hanno fatto fotocopie della lista e poi sono andati sul tuo sito......

Ciao Ivan

Ivan Faedi 26.04.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Ragazzi della LIPU di GRAVINA IN PUGLIA,
sono con VOI, non mollate e perdonate(anche se a denti stretti) loro perchè NON SANNO QUELLO CHE FANNO(cioè, non capiscono un c.., ma non è tutta colpa loro). W la LIPU.
Paolo-Basiano-mi-

PAOLO SALVATICI 26.04.06 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai sono spariti i miei post ?
erwi x www.thule-toscana.com

ERWIN ERWIN 26.04.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

La LIPU vorrebbe anche che la caccia fosse sostituita dal Birdwatching, l'osservazione dgli uccelli in natura che non comporta il loro sterminio. Per fare ciò organizza anche dei corsi, fra i quali quello che parte fra qualche giorno a Comacchio (Ferrara), nell'ambito di una Fiera Internazionale. Potete scaricare il programma da questo sito:
http://www.podeltabirdfair.it/PROGRAMMA%20FIERA/ESCURSIONI/Escursioni%20Associazioni/lipu_bw_0204.doc

Grazie per l'attenzione, W gli uccelli liberi !

Menotti Passarella 25.04.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici LIPU Gravina, avete tutta la mia solidarietà e so come ci si sente quando si sperimenta un simile atto di violenza e cattiveria gratuita nei riguardi di qualcosa in cui si crede e che riguarda la natura e gli animali che hanno bisogno di noi per continuare ad esistere.
Continuate! Ricominciate!
Vi lascio con un passo di Samivel sul Parco Nazionale del Gran Paradiso:

"Qui c'è lo spazio. Qui l'aria pura. Qui il silenzio.
Il Regno delle aurore intatte e degli animali selvatici. Tutto quello che vi manca nelle città qui è preservato per la vostra gioia.
Acque libere: uomini liberi.
Qui comincia il paese della libertà, la libertà di comportarsi bene.
Uccelli, marmotte, ermellini, camosci, stambecchi e tutto il piccolo popolo di pelo e di piuma hanno ormai bisogno della vostra amicizia per sopravvivere.
Dichiarate la pace ai pacifici animali. Non distruggeteli nelle loro faccende perchè le primavere future rallegrino ancora i vostri figli"

manu camurani 25.04.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi sono vicini amici del LIPU.
Ma come cavolo si fa ad impiccarli gli uccelli ??
Più conosco gli uomini e più apprezzo gli animali.
Beppe ma come fai a leggere 1000 commenti alla volta ?

Pasquale Franchini 25.04.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

è la solita vigliaccheria di chi non ha argomenti ma solo violenza e ignoranza, in questo caso cacciatori che per il 99% sono tutti così. Tenete duro. Ciao

Giuseppe Cavallo 24.04.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

questo evento è l'ennesima prova che la mamma degli imbecilli non è ancora in menopausa!!!
prima o poi pagheranno x quello che vi hanno fatto!prima o poi dovranno fare i conti con la natura...e lei vince sempre..tenete duro!
siete una luce nel bosco dell'indifferenza.

ciao dalla toscana

stefano lari 24.04.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gesto che nasconde ribellione ,disprezzo?,un mondo che non ha rispetto per i tre regni della natura così come non rispetta i bambini,la risposta aquesto scempio è:un mondo senza speranza nè futuro,perchè ha potuto compiere un simile orrore tribale,tipo un rito,o è un fallito,o è stato a sua volta allevato da genitori impresentabili al mondo;potremo fare una colletta per loro,e cerchiamo di cambiare rotta con forza,trasformando questa miseria in ricchezza d'animo promuovendo la cultura e la conoscenza. chi rispetta gli animali amandoli,come questi giovani,non solo migliora la qualità della vita,ma contrubuiscono a dare l'esempio promuovendo questa iniziativa,non abbassare mai la gardia,e compatite i poveretti! elaborate il lutto,superate la perdita ricordandoli e ricordandovi che tante altre creature del regno aspettano per essere adottate e curate. forse si potrebbe usare un sistema di allarme tipo sirene antifurto. coraggio!

stefano masetti********* 24.04.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi vi sono vicina!
L'ignoranza dilaga, ma sono convinta che prima o poi tutti noi dovremmo rendere conto di questi gesti, voi avete le coscienze più che a posto visto il bene che fa la vostra associazione, ma i vostri piromani non credo e se le hanno...anche loro dovranno rendere conto!
Vi abbraccio forte,
Luciana

Luciana Troiano 24.04.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento

capanno, una grande festa della comunità per raccogliere i fondi

dino milanello 23.04.06 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a dire che il SENSO CIVICO di questo paese è PIETOSO soprattutto al SUD (ahimè)

sono=sono 23.04.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia,mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche,sappia che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (vedi sito internet: http://www.mobbing-sisu.com).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo,vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a Beppe, a tutti gli amici e a tutti coloro che mi hanno firmato la petizione che c'è nel suddetto mio sito internet.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)

Giovanna Nigris 23.04.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

I Ciakaba sono un gruppo musicale afrobresciano, composto da 10 elementi. La filosofia espressa nei testi è l'integrazione razziale e multietnica. La loro musica è il reggae.
Sostieni la partecipazione dei Ciakaba al Rototom Sunsplash European Reggae Festival.
Vota i Ciakaba sul sito www.rototomsunsplash.com
Sezione Italian Reggae Contest 2006.

Claudio Maffei 23.04.06 05:55| 
 |
Rispondi al commento

Che orrore! E che tristezza...Avete tutto il mio appoggio. Come consolarsi? Pensando alla miseria spirituale e morale di chi compie atti così orrendi?
Mah...

manuela tranquilli 22.04.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono solidale con voi in questo momento così difficile... Ma non arrendetevi mai, non lasciate che siano pochi ragazzacci ignoranti a scoraggiare un progetto così importante come quello che voi della LIPU portate avanti giorno dopo giorno nell'ombra e senza clamori... SIAMO TUTTI CON VOI!!!!

Giuseppe Montalbano 22.04.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Sempre solidale coi vicini di casa Gravinesi (sono di Altamura), esprimo disprezzo e rancore contro i maledetti piromani del cazzo. Andate a fare in culo, coglioni (in senso cattivo)!

Davide Capalbo 22.04.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

la caccia alle foche è qualcosa che va oltre l'immaginario della crudeltà...bisogna essre privi di anima x amazzare in quel modo...la lav è riuscita ad ottenere una proposta di legge ke vieti l'importazione di prodotti derivati da queste stragi...verrà definita cn il nuovo governo...tu xò....nn dire così allegramente quanto ti piaccia mangiare la carne...mangiala e basta...se proprio devi...almeno noi vegetariani nn rompiamo!!anzi rompiamo uguale...

grace anto 21.04.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a Beppe e a tutti gli amici. Gio

Giovanna Nigris 21.04.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

HO MESSO UNA COSA FICHISSIMA SUL MIO BLOG, QUANDO AVRETE FINITO DI LASCIARE UN COMMENTO VI APPARIRà UNA COSA VERAMENTE BELLA...PROVATE...
CIAO BEPPE..

Tommaso Vecchia 21.04.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

senza parole.
da poco sono entrata anche io nel volontariato, tra l'altro animalista come la LIPU, e la gioia che mi dà questa attività è grandissima.
Purtroppo molto spesso ci si trova a dover combattere contro dei disgraziati o a insistere sull'intervento delle forze dell'ordine.
Non mollate...mai...neanche quando la montagna da superare sembra insormontabile, sfruttate tutte le conoscenze e le possibilità offerte.
Sarebbe bello che fin dalle scuole si inserissero per legge dei programmi sull'educazione civica e ambientale, perchè se non si impara il rispetto per i propri simili, di certo non si ha quello per gli animali e l'ambiente.
Comunque ribadisco che la creatura più crudele sulla faccia della terra è l'uomo, e ogni giorno ne abbiamo la prova.
Infine mi piacerebbe che agli autori di questo fatto fosse bruciata la loro casa, seguendo la legge del taglione, xchè si rendano conto della loro azione riprovevole!

Elisa Sighinolfi 21.04.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti...

Sono nativo di un piccolo centro del Cilento, Sapri, dove sopravvivono insieme mare e montagne.. anche se il turismo non è molto sviluppato per mancanza di infrastrutture e per un'apatia storica delle pubbliche amministrazioni, resta un bel posto da visitare.
E' da un pò di tempo che è iniziata la RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti con ottimi risultati, tuttavia esiste una SOTTOSVILUPPATA specie di esseri umani che continua ad abbandonare rifiuti INGOMBRANTI ed ELETTRODOMESTICI vecchi lungo la splendida scogliera, quando esiste un servizio comunale GRATUITO che una volta al mese preleva tali rifiuti a domicilio...
Io continuo a dire che il SENSO CIVICO di questo paese è PIETOSO soprattutto al SUD (ahimè)

Filippo Luly 21.04.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

come si fa a meravigliarsi di qst episodi, che perun animo sensibile sono più che condannabili, provocano rabbia che non si può sfogare, qnd non rispettano neanche i bambini, ed in generale, la vita di un uomo. Siamo ormai in una società di bestie, in senso lato, perchè gli "animali" intesi come fauna hanno una dignità più alta!
in bocca al lupo per tutto e cmq non arrendetevi mai!qll sarebbe la vera sconfitta...

teresa scami 21.04.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Giacomo Montana 21.04.06 02:58

Ieri sera qualcuno s'è incavolato con la signora di cui ora il nome mi sfugge..dicendole che vuole attirare solo l'attenzione farsi compatire eccetera..
Questo secondo me deriva dal fatto che state diventando pesanti..ogni giorno 1000 commenti poi è chiaro che qualcuno si arrabbia.
Specie se parlate di plitica quando qui si parla d'ambiente che non è materia da sottovalutare.

Andrea Amadio 21.04.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

...basterebbe beccarli, far loro ricostruire il tutto e finita l'opera lasciarli in galera per un annetto. Vedi che la prossima volta ci pensano due volte...
Ah dimenticavo che siamo in Italia...

Giorgio Mantovani 21.04.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è grave e pericolosa! La gente ormai è andata fuori di testa.
Solidarietà alla LIPU da parte di un pugliese.

PS. su www.psycosomatica.it c'è la traduzione ufficiale delle "dieci regole per la sicurezza dei farmaci" del sito worstpills.org

Daniele Aprile 21.04.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

sono contenta che la puglia risponda così bene anche se le recenti elezioni non sono state esaltanti e ci sono facoltà universitarie completamente nere.Contiamo questi uccelli se fossimo belli come le poiane che non possono parlare saremmo più felici. Siamo animali simbolici e allora facciamo valere la materia grigia, caspita!

Laterza Rossella 21.04.06 07:58| 
 |
Rispondi al commento

capanno da ricreare subito malgrado i ghiotti di uccelli cotti e alla...La Camera? a Teresa Bertilotti o ad una qualsiasi onorevole , eletta nelle fila dell'Unione, dal momento che metà dei voti sono nostri, non sarebbe opportuna una rappresentatività più ponderata e soprattutto presentare volti nuovi? Basta con sto' Dalema, anche Bertinotti per quanto capace di bucare uno schermo, al pari di Fini mi sembra, è un volto consumato, ci sono i giovani che chiedono spazio oltre che le donne. Il paese ha una crisi sociale in atto rilevata anche dalla stampa estera(non sarà il Financial certo a mandarci fuori dall'Euro!, nè i populisti) e quindi l'unione ma anche il rispetto saranno contenuti fondamentali per ricostruire.
E' il mio modesto punto di vista di elettrice 48enne, fiduciosa e speranzosa , con anticorpi mediatici sufficienti , formazione culturale decente anche se una certa vena artistica è rimasta asciutta a causa di spazi strozzati e opportunità limitanti
Laterza rossella

Rossella Laterza 21.04.06 07:55| 
 |
Rispondi al commento

sono spiacente di quello che vi è capitato ma d'altra parte dovete aspettarvi che ledendo gli interessi dei cacciatori non tutti sono così inteliggenti da capire il lavoro svolto per passione come il volontariato in cui una persona si impegna al massimo per risolvere nel suo piccolo problemi ambientali. D'altra parte e pur vero che in zone dove la caccia è il divertimento principale anche per i bracconieri e importante vedere come si comportano le istituzioni rappresentate dai tutori dell'ordine nei confrontidei volontari.... la legge è dalla vostra fate che quanto accaduto sia una spronatura a fare di più in concerto con gli organi preposti che non sempre sono cacciatori ......a questo volevo aggiungere che in un paese come il nostro mi sembra alquanto ridicolo che i guarda caccia sono proprio i cacciatori e che la molti guardie forestali appartengano a questa categoria(cioe iscritti ad associazioni di caccia e pesca ) indubbiamente riconoscerano le specie ma chi gli vieta di non approfittarne....

alex carrozzino 21.04.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio ragazzi!!!!! Anche io vivo in un contesto in cui la buona volontà di chi si impegna per una causa in cui crede è sesso schernita, ma alcuni piccoli/grandi risultati si raggiungono lo stesso, e così la soddisfazione è doppia! Non mollate, mi raccomando, e fateci sapere come prosegue la vostra attività attraverso il blog di Beppe! Un abbraccio!!

Alessandro Borello 21.04.06 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto dispiaciuto perché so benissimo che il volontariato è un mondo pieno di impegni costanti e duraturi che spesso ti costringono a sacrifici. Questi atti sono deprorevoli per tutti quelli che s'impegnano in quello che fanno. E' una mancanza di rispetto nei confronti della civiltà e di tutti gli esseri viventi. Chi si permette certi atti non ha capito niente della vita sulla Terra. Non è con la violenza che si ottengono risultati, né tanto meno con quella gratuita ed inutile, ma con il dialogo e la collaborazione si può andare avanti. Shalom!

Nicola Guglielmi 21.04.06 00:18| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che il capanno è lo stesso!
Sono stato in una sede LIPU a Parma e devo dire che sono rimasto strabiliato dal lavoro di recupero dei piccoli di rapaci impossibilitati a volare.
Chi uccide e tortura gratuitamente gli animali tradisce le proprie radici che affondano nell'habitat naturale in cui è cresciuto.
Anch'io non sapevo, come tanti, quanto fosse esteso il fenomeno del bracconaggio poi ho avuto modo d'informarmi un pò di più.
Tutta la mia solidarietà a chi combatte contro la sofferenza degli esserri viventi.

moses boudrillard 20.04.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

vi prego ragazzi della LIPU di Gravina, non vi demoralizzate, la vostra azione è troppo importante! Per vincere gesti odiosi come quelli che avete subito, dovuti purtroppo ad un'ignoranza demenziale l'unica arma che abbiamo è rivolgerci alle nuove generazioni, ai bambini avvicinandoli, facendo conoscere loro l'importanza delle vostre iniziative, solo istruendoli potremmo avere un futuro migliore
grazie per tutto quello che fate e per il vostro entusiasmo Franca da Bologna

franca Baldanzi 20.04.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il post in oggetto. Mi ha riempito di tristezza, sopratutto per i volontari della LIPU che hanno messo tanto inpegno nella realizzazione del capanno. Quel capanno che è il simbolo del loro impegno per la protezione della natura e delle sue creature. Purtroppo mani ignote ed assassine hanno appiccato il fuoco distruggendo il capanno ma non l'idea. A questi volontari della LIPU in bocca al lupo per nuove iniziative; sperando in una buona raccolta per la costruzione del nuovo capanno.

Lorenzo Sulas 20.04.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che ora si stia facendo di tutta l'erba un fascio..non penso che il 99% dei cacciatori pugliesi sia un delinquente e non credo nemmeno che meritino le torture da un medico (che bravo medico) o la pena di morte.
Molte persone praticano la caccia non certo per divertirsi..non credo che sia bello andare a sparare agli uccelli dato che ti alzi la mattina presto e torni a casa la sera tardi paghi un sacco per la licenza e via dicendo..farebbero prima a sparare al piattello.
Io penso che chi caccia lo faccia per non andare a gonfiare le tasche ai macelli..allora a questo punto la differenza è sottile..non c'è tutta sta grande differenza tra chi sgozza l'animale in un macello (seppur "anestetizzato" con la corrente) e chi invece spari un colpo secco o al massimo due..
Il problema è che in entrambi i posti ci sono i bastardi.C'è chi va a caccia perchè al piattello non lo prendono e quindi spara a tutto quello che si muove e incendia i capanni ma c'è anche l'allevatore che taglia il becco alle galline così non lo beccano quando è ora di farle fuori..e di esempi ce n'è a bizzeffe.
Una fra le cose che mi fanno schifo è che molti allevatori di cacatua operano i maschi tagliandogli la ranfoteca (cioè la parte inferiore del becco) perchè non attacchi la femmina..questo fa schifo.
Poi ognuno può pensarla come vuole ma per attaccare la caccia o si è vegetariani o meglio ancora vegan o se no..cambia poco.
Specie la caccia di oggi che è fatta con più criterio quando è svolta seriamente.
Ora uccidetemi di insulti.

Un non cacciatore che non mangia selvaggina!

Andrea Amadio 20.04.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

non approvo chi con malafede afferma la falsità, assolutamente non verificabile, delle affermazioni del simpatico volontario lipu.mi spiace che gente che visita e scrive su questo blog non dimostri l'intelligenza che gli è propria, facendo affermazioni spregevoli e offensive per tutti coloro che nel volontariato sincero e senza doppi fini ci credono.la superbia è una brutta malattia...

francesca soatto 20.04.06 21:43| 
 |
Rispondi al commento

X Elena Coch del 20/04/06 Sono toscano e anch'io sono contro il bracconaggio e tutto quello che è fuori legge cerco solo di difendere una passione che in toscana e molto radicata sono cacciatore praticante da non molto ma sono amante di tutto quello che la natura ci offre da sempre quindi vorrei fare solo una considerazione bisognerebbe che si ricreasse una cultura della pratica, mi spiego meglio prima di dare sentenze sarebbe meglio fare un pò di pratica sul campo per poter esprimere delle opinioni e non parlare per partito preso naturalmente sempre nel rispetto delle regole ciao ciao

maurizio fiore 20.04.06 21:35| 
 |
Rispondi al commento

nel mio piccolo,sappiate che avete il mio appoggio...in tutto e per tutto quello che fate...gente come voi dovrebbe essercene di più...non vi scoraggiate dai...forza e coraggio!
sb

simone barbonetti 20.04.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire al giudice Norberto Lenzi che in mezzo a queste "storie di ordinaria follia" che continuano a perseguitarci, snervarci e a minare la nostra dignità di cittadini,la sua voce intelligente e leale riesce a farci sentire meglio,

grazie

marilena Eleuteri 20.04.06 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Massima solidarietà agli amici animalisti Pugliesi!

Shanti Macchiavelli 20.04.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Senza offese, credo che prima di commentare dovreste farvi visitare da un oculista....
Purtroppo, e dico PURTROPPO, questa volta non è cosi come molti affermano.
Se pensate che le foto non raffigurino lo stesso capanno, vi invito personalmente, qui a Gravina in Puglia a visitare il Bosco Comunale "Difesa Grande", dove potrete ammirare i "ruderi" del capanno !!!
Inoltre posso dirvi che l'incendio è avvenuto qualche giorno dopo la proclamazione dell'area protetta "LA GRAVINA di Gravina in Puglia" che nella realizzazione comprendeva anche il Bosco Comunale "DIFESA GRANDE".
In questo caso più che parlare di una TRUFFA io punterei il mirino sui cacciatori!!!

http://www.gravinaonline.it/gravina/informa/1138.html

Grazie Beppe per lo spazio che ci metti a disposizione

lorenzo da Gravina 20.04.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

"SPERIAMO CHE IL PROX PRESIDENTE DELLA CAMERA CIOE' BERTINOTTI NON DECIDA DI MANDARE I NOSTRI MILITARI A DIFENDERE HAMAS..."

Tu sei nato scemo!

Clemente Carlucci 20.04.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che queste persone si meritino questi insulti!!
Non credo che il vandalismo sia il modo di risolvere le questioni.. ne tantomeno sfruttare questo bolog solo per mandare insulti o "poesie" dal gusto acerbo!!!
CREDO invece che il Volontariato(VERO) sia la cosa che socialmente VALE DI PIù, in questo DISONESTO PAESE!!
Libertà di pensiero e di parola(ma non superficiale)!! Grazie Beppe!

riccardo seri 20.04.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

a me piace molto la polenta con gli osei, specialmente se gli uccellini sono ti taglia piccola e spiumati a dovere, il segreto della spiumatura consiste nel sbollentarli vivi per alcuni secondi, evitando di farli morire subito in modo che le piumette si diradano per effetto della pelle che si gonfia, subito dopo gli si rompe l'osso del collo e si eviscerano immediatamente, dopo un giorno di riposo in frigorifero si mettono per un altro giorno a bagno nel vino rosso (un buon barbera o chianti) condito con cipolle, ginepro, finocchio selvatico e pepe a grani. Vi leccherete le dita!

gianni nazzaro 20.04.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacerebbe sapere quanti sono però i soldi che girano in tasca a queste associazioni, se per i fondi pubblici gli basta presentare un progetto per poi non rendere conto più a nessuno, se subiscono dei controlli per accertare le reali spese che gli vengono coperte e chi dovrebbe fargli questi conti. Forse si capirebbe di più il motivo delle loro radicate inclinazioni politiche e anche il fatto che molti dei loro associati finiscono prima o poi per fare politica. Non vorrei pensare a male ma vivendo in questo paese non mi stupirei di qualche losco dare-avere.
un saluto

giada forleo 20.04.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'avete una casetta piccolina da brucià
che c'e ridanno i sordi tutti questi baccalà
sti rozzi creduloni tutti in fila pè pijà
er cuneo fiscale dentro ar culo a pecoraaaaaa!

musiche e parole di romano "er mago spiritista" Prodi

raimondo cetra 20.04.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo perchè? Perchè tanto accanimento contro questa gente, la loro passione e i loro sforzi. Tante persone non hanno riguardo per nulla e nessuno: chi non rispetta gli altri è veramente una persona piccola piccola, che merita solo di essere emarginato da tutti.

David Andreozzi 20.04.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

massima solidarietà agli amici della LIPU ed un consiglio agli amanti della caccia:i vostri colpi sparateli in camera da letto,ESAURITI

claudio dicorato 20.04.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
sono disponibile ad un'analisi attenta del territorio per individuare i colpevoli.
Sono disponibile anche per la tortura di tali colpevoli.
Ho un amico medico che può aiutarci a rende la tortura molto atroce e duratura.

Manuel V 20.04.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

consultate http://www.argonauti.org/capannobrucia.html
per confronti...avete la solidarietà di molti...siatene felici

les tat 20.04.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

@@@@ Giovanna Nigris

leggo:
"La Sentenza del Consiglio di Stato del 29 settembre 2003 n. 5510/03 è stata condizionata dall’attestazione falsa dell’Amministrazione dell’Azienda Ospedaliera Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano, che ha voluto trarre in inganno persino il Consiglio di Stato, facendo apparire tutto legittimo e regolare, facendo finta di non avere ricevuto neppure la giustificazione con lettera raccomandata r.r. del mio avvocato penalista di fiducia, relativa alla mia mancata presenza alla visita medica presso la Commissione Medica Ospedaliera Militare competente."

e allora? a parte che come giustificazione per non presentarsi a visita collegiale servirebbe un banale certificato medico, e non capisco perchè mai ti sia servita di una raccomandata r.r. del tuo avvocato (e perchè penalista?), poi, qual'ora la visita fosse rinviata sarebbe stata semplicemente spostata a nuova data e non certo revocata, il fatto è che stai parlando con uno che è disabile grave fin da bambino che odia letteralmente chi ci prova ad impietosire il prossimo per puro opportunismo la tua fame di soldi e la tua mania di protagonismo è veramente spregievole e sono totalmente solidale con quei poveracci dell'ospedale dove lavori che dal 1992! devono sopportare le tue ossessioni e poi dal 1992 ad oggi la Regione Lombardia sarà cambiata di colore politico una marea di volte.
Ribadisco, la tua mania di persecuzione si è trasformata negli anni in una subdola propaganda tendente al bieco opportunismo. Ti consiglierei vivamente un bravo psicologo.
a mai più.

duccio p. 20.04.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@ Giovanna Nigris

finiscila e vergognati tu e quel Montana cos'è che vuoi? un giorno parli di mobbing un altro di TBC qual'è il problema? vuoi i soldi della causa di servizio? non è competenza n'è di Berlusca e nè della Regione ma dell'INAIL e non credo che Berlusconi si sia mai occupato del tuo caso e penso che nemmeno sa che esisti prendersela così e sotto le elezioni denota una vergognosa forma di subdola propaganda a scopo elettorale e basta è parecchio che leggo le tue lagne e sono anche andato sul sito, io non sono un dottore ma so che la tubercolosi è una malattia seria e grave e non credo che un pirla qualsiasi di direttore sanitario si prenda la briga di snobbare un infortunio del genere al punto di non considerare un fatto del genere come te vai ciarlando e comunque sta tranquilla adesso è arrivato il maghetto e ti farà una seduta spiritica che ti farà guarire, e lascia perdere Berlusconi che sennò per metà degli italiani non sarai mai credibile.

duccio p. 20.04.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X duccio p. 20.04.06 11:00 |

Punto primo,intanto dovresti vergognarti tu che scrivi durante l'orario di servizio invece di lavorare e questo è il vero parassitismo! Punto secondo quando si pensa per scrivere prima bisogna accertarsi che la mano sia collegata col ragionamento razionale e non solo con l'emotività. Io non ho mai chiesto assistenzialismo, ho chiesto solo parecchie volte giustizia dal tribunale in base a tutti i riscontri oggettivi che ho dimostrato tanto che i Giudici Amministrativi del T.A.R. della Lombardia in base agli stessi in due Sentenze mi ha dato ragione. Riferisci a tutti i parassiti di un ospedale che vogliono denigrarmi, raggirando la legge con l'elusione del giudicato, che prima o poi qualcuno legalmente mi renderà giustizia. Io non mi stancherò mai di raccontare la delinquenza né per te, né per mille come te! Io mi firmo con il mio nome e non mi nascondo, perchè ne sono anche fiera. Cosa devi nascondere te si capisce!!! Giovanna Nigris


La barbarie manifestata con questi reati minori, o che si continua a considerare tali e tali non sono, se non viene sanzionata (come non viene mai sanzionata anche se si trovano i rei) si sviluppa nei reati più gravi. Basti pensare al trattamento di quella neonata, mi sembra proprio in Puglia, soffocata e messa in acqua bollente, trattamento che serve ad eliminare i cuccioli indesiderati nelle campagne. Qui anche le cose più tragiche finiscono a tarallucci... dissento quando la ggente dice ma "ammazzano i bambini, figuriamoci gli animali!" e nessuno alza un dito. Il fatto è che si accetta che i deboli vengano schiacciati,questa è la barbarie. Ci stiamo giocando la sopravvivenza mentre distruggiamo l'ambiente.

roberta ratti 20.04.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Bhè che questo incendio è un pò sospetto è un dato di fatto, è lampante il fatto che le 2 foto non ritraggono lo stesso capanno e uno che prima di bruciare è stato accuratamente smontato la LIPU esiste da quando sono nata e molti soldi che spendono sono soldi pubblici altri arrivano da donazioni e tesseramenti altri ancora dai ricavi di gestione di aree oasi e patrimoni pubblici che si spartiscono con il wwf e altre associazioni. E' altrettanto vero che la maggior parte di quelli che ci lavorano c'e la mettono tutta e sono persone motivate da nobili fini ma ciò non toglie che il paese dove viviamo si chiama Italia e questo paese purtroppo è contaminato da un malcostume radicato negli anni. In Italia si sono venduti il sangue infetto, hanno rubato i viveri destinati agli aiuti internazionali, si lucra sulle mense scolastiche, sui rifiuti urbani, sull'acqua e sull'aria e non dobbiamo meravigliarci se qualcuno alla fine pensa a male, e poi ma che c'entra Berlusconi?

sara faletti 20.04.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so voi, ma il mio 5 x 1000 lo darò alla Lipu

emanuele bertolotti 20.04.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento

ma cos'è questa malafede? i paletti sono 9 in entrambe le foto..ma basta, aiutiamoli!!

Pino Napoli 20.04.06 11:29


probabilmente non sai contare. nel capanno nuovo ci sono 10 paletti gemellati (uno davanti e uno dietro) che formano la passerella per l'entrata. mentre nella foto del capanno bruciato i paletti sono 9 in linea più i 2+2 laterali che reggono le spalline. non credo si siano moltiplicati per effetto del fuoco. la mia non è malafede, probabilmente il capanno incendiato non è lo stesso che si vede da nuovo. se però permetti, un dubbio mi sorge. e poi chi mi dice che veramente lo hanno bruciato i bracconieri?
e se fosse successo per sfiga (qualcuno che è entrato a fumarsi una canna in santa pace) o addirittura una sbadataggine di quelli della lipu (mozzicone di sigaretta, lente di ingrandimento lasciata davanti ad una finestra ecc.)? parlate tanto del leccaculismo berlusconiano ma appena il vostro "guru" padre spirituale dice qualcosa, la prendete come una verità assoluta e pendete subito dalle sue labbra. vi saluto.

simone prestini 20.04.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

...e un bel chissenefrega, se il capanno è o non è, ce lo vogliamo mettere?!

il punto è che come al solito c'è gente che si da' da fare per qualcosa di diverso dal proprio tornaconto personale immediato e altra gente, che non ha il minimo RISPETTO per niente se non quello che è suo, che si sente in diritto di distruggere il lavoro altrui.

vi ricordo, comunque, che al di là del caso specifico, è possibile aiutare LIPU, ENPA, etc. anche donando il 5 per 1000 nella dichiarazione dei redditi, senza nessun esborso ma semplicemente destinando quella percentuale a loro piuttosto che ad altri.
le istruzioni si trovano nei rispettivi siti.

caterina campani 20.04.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Io ho chiesto loro via email, un numero di conto corrente per aiutarli, nonchè di indicarci cosa possiamo fare

dario solinas 20.04.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non abbattetevi, e non ascoltate chi vi dà di bugiardi, la cattiveria umana non ha limiti, e berlusconi ce lo devono sempre mettere dappertutto.. Ormai sono scioccati! Io vi credo, come credo che ci sono sempre stati gli invidiosi e i dissacranti.. Andate avanti così,a testa alta, verso il cielo. Il cielo poi vi saprà ringraziare e con gli interessi! Intanto lo faccio io: GRAZIE DI ESISTERE! Auguroni a tutti!

elena romoli 20.04.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che quando faremo la fine dell'argentina la gente si incazzi al punto di linciare qualche politico e qualche mafioso. solo allora potremo rinascere!!!!

mary rossi 20.04.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il tenente colombo è l'unico tenente con gli occhi storti!!!

ma veramente non avete nulla di meglio da fare che investigare sulla veridicità dell'appello della LIPU?

che tristezza!!!!

comunque leggendo alcuni commenti capisco ogni giorno di più da chi è formato il 50 % degli italiani che ancora vota berlusca!!!!

perchè se una cosa vi fa venire i sensi di colpa dovete dire che è falsa? perchè è la tattica del berlusca?

marco bruno 20.04.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi,pur nel spregevole fatto,credo che per dimostrare quanto volete fare,per la lipu,sia tirarvi su le maniche e rifarlo,da voi,con vostri sacrifici,e fatica,ma cosi,vi meriterete molto più riguardo che chiedere aiuto,tutti noi,che facciamo qualche cosa,per natura,animali,verde,abbiamo provato ad avere distrutto ,bruciato,quello fatto,anche qui al nord,non sono tutti ecologi,ma facendo e rifacendo con orgoglio da nostro gruppo,ora ,sembra,dato il tempo passato,che niente ci ah potuto fermare,e finalmente ci lasciano in pace,anzi,abbiamo più abdatti di prima,con le raccolte fondi,già si ampia la impossibilità,non sono solo soldi e materiale,è la volontà di non farsi abbattere. coraggio,sara.

sara salmi Commentatore in marcia al V2day 20.04.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...
Ieri sera non so se ti è scappato l'occhio sulla trasmissione di Piero Angela? In poche parole ha voluto promuovere le centrali nucleari, sfruttando lincidente di "Chernobyl" dicendo che era una centrale difettosa dalla nascita!?!?!?
Solo alla fine ha parlato di qualche innocente scorietta da interrare. Io onesatamente ho paura!!!
Ma la storia non ci ha insegnato niente??

Massimiliano Gianotti 20.04.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a morte i cacciatori.....portano morte e se la meritano tutta...firmato UNA CHE STA' DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

veronica panichelli 20.04.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hum, e quale sarebbe il bieco scopo di diffondere una notizia falsa su un capannetto di 2metri x 2 bruciato?
e poi che sono tutti sti commenti che nn c'entrano nulla!!
fare il volontario in un'associazione ambientalista o cmq cercare di lavorare in quel settore è già frustrante di per sè, pochi ti ascoltano, il commento più intelligente che mi son sentita dire è: ma perchè perdi tempo con gli animali quando al mondo è pieno di bimbi che muoion di fame? e allora io rispondo: allora perchè tu perdi tempo col tuo lavoro, col tennis, il calcio, le carte... quando al mondo è pieno di bimbi che muoiono di fame?
forza ragazzi non arrendiamoci!! ;)

camilla gotti 20.04.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi fà specie tu non abbia risposto alla mail del 6 aprile con la quale annunciavo il progetto FaciliTer che ho sviluppato in questi ultimi anni consistente nell'effettuare ogni sorta di pagamento da telefonino a telefonino (con semplici e sicuri SMS) senza alcun onere per l' Utente, anzi con uno sconto nel caso di pagamento utenze: la mia concezione FaciliTer non vuole avere scopo di lucro ma evidentemente chi vi lavora e soprattutto chi rende operativo il sistema deve trarne gli opportuni vantaggi.
Detto in altri termini: avendo tu un credito FaciliTer sul normale telefonino (avulso dal credito verso il gestore di telefonia mobile), puoi disporre un pagamento qualsiasi a favore di chiunque abbia un telefonino aderente a FaciliTer. Puoi anche pagare l'utenza Enel scrivendo il numero Enel, ma quest'ultima dovrà abbuonarti l'onere che sostiene incaricando il sistema bancario per la riscossione (circa 2 euro).
FaciliTer è concepito con un criterio assolutamente nuovo di servizio non oneroso.
Non sto a tediarti con le mille implicazioni.... e neanche come tiene in piedi in termini economici tale costrutto e nenache che l'ho offerto ad una pluralità di operatori che non ha voluto capire in quanto troppo innovativo.

Rispondi per cortesia a arcula@arcula.com ovvero telefona ai numeri indicati sulla mail del 6 aprile.

Con molta stima ti saluta
gigi revel

gigi revel 20.04.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

ma cos'è questa malafede? i paletti sono 9 in entrambe le foto..ma basta, aiutiamoli!!

Pino Napoli 20.04.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi è vero! mio padre vente questi capanni ed è impossibile che il tetto regga ad un incendio del genere, dovrebbe crollare su se stesso, tra l'altro per legge deve essere di legno trattato per ritardare il più possibile il propagarsi dell'incendio e permettere una rapida ed eventuale fuga e nulla è così ignifugo da resistere come hanno resistito quelle strutture, le pareti le porte e gli infissi dovrebbero essere applicate dall'esterno e non esistono traccie di residui che sarebbero caduti all'esterno, il pavimento è chiaramente smontato e i travi di appoggio non sono neanche anneriti, ma avete idea che razza di altezza avrebbero raggiunto le fiamme? non esiste un metodo per renderlo ignifugo come appare dallo stato delle strutture, e la balaustra della veranda? intatta! bhà che schifo!

giada forleo 20.04.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

che sia vero o no che è lo stesso (anche secondo me quello bruciato è un altro difatti quello nuovo ha 5 paletti davanti mentre quello bruciato davanti ne ha 9), non è questo il problema, il problema è che comunque non esiste una appropriata e giusta regolamentazione sulla caccia e sulla difesa degli animali, anche dove vivo io il più delle volte trovi reti e quant'altro appesi alle piante, addirittura tagliole, e siccome giro col cane nelle campagne, se mi dovesse capitare che mi entra in una tagliola, al primo cacciatore che trovo gliela attacco al "pistolino", e gli sparo nelle chiappe.

simone prestini 20.04.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i mezzi di protezione in ambiente contaminato. Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia e in particolare l’Assessorato alla Sanità erano stati perfettamente informati dei fatti di servizio illeciti.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (vedi sito internet: http://www.mobbing-sisu.com).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a Beppe, a tutti gli amici e a tutti coloro che mi hanno firmato la petizione che c'è nel mio sito internet.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina.... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu.



a me piace molto la polenta con gli osei, specialmente se gli uccellini sono ti taglia piccola e spiumati a dovere, il segreto della spiumatura consiste nel sbollentarli vivi per alcuni secondi, evitando di farli morire subito in modo che le piumette si diradano per effetto della pelle che si gonfia, subito dopo gli si rompe l'osso del collo e si eviscerano immediatamente, dopo un giorno di riposo in frigorifero si mettono per un altro giorno a bagno nel vino rosso (un buon barbera o chianti) condito con cipolle, ginepro, finocchio selvatico e pepe a grani. Vi leccherete le dita!

gianni nazzaro 20.04.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono con voi ragazzi, tutta la mia profonda solidarietà nei vostri confronti e una parola di sdegno per questi incivili.

Luca Verde 20.04.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Rinnovo la richiesta per avere una informazione ma il capanno era regolarmente accatastato? no perchè se uno su un proprio terreno ci mette un capanno 2x2 prefabbricato per riporre gli attrezzi rischi subito la demolizione, una multa salatissima e un processo penale e devi sperare che ritorna San Silvio per poter sanare la situazione e comunque sarai marchiato come speculatore di abusi edilizi per tutta la vita dai buonisti animalisti dediti all'aborto e all'eutanasia infantile costruttori di capanni nei boschi pubblici. un saluto!

gianni nazzaro 20.04.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, poliedrico di natura. Ci ricordi che in questo clima post-elettorale in cui abbiamo messo dei babbei al posto di un ladro a governarci, ci deve essere anche il posto per la salvaguardia del nostro patrimonio faunistico ambientale, tanto più che il futuro dell'uomo è strettamente collegato a quello dell'ecosistema, non c'è uno straccio di teoria contraria che tenga.
Ho visto molti che obiettano sul fatto che sarebbe più utile aiutare i paesi del terzo mondo: certo! Bisogna aiutarli a SVILUPPARSI AUTONOMAMENTE. Ma se non si salvaguarda CONTEMPORANEAMENTE l'ecosistema del pianeta togliamo loro anche quel poco che avevano per campare e non li aiutiamo di certo anzi peggioriamo la situazione dell'umanità in toto.

Luca Verde 20.04.06 09:45| 
 |
Rispondi al commento

SONO CON VOI IN QUESTO TRISTE EPISODIO,E' FACILE DIRE NON ARRENDETEVI E ANDATE AVANTI, MA E' L'UNCA STRADA PERCORRIBILE E A DENTI STRETTI NON MOLLATE MAI! VEDETE A NOI NON DEVONO FAR PAURA I VARI BERLUSCONI-MUSSOLINI-STALIN-HITLER,MA QUELLA PARTE DI POPOLO CHE LI SOSTIENE. CORAGGIO E NON ARRENDERSI MAI!!!! OGNI CAPANNO BRUCIATO,100 CAPANNI RINASCONO!!!!!!!!!

morabito vincenzof 20.04.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

cari amici, vi siamo vicini in questo momento di sconforto che, mi auguro, non sfoci in rassegnata sconfitta, credo di parlare a nome di molti, certamente per la cerchia dei miei amici e famigliari, vorrei avere un numero di riferimento al quale inviare un piccolo segno di solidarietà, vale tanto poco la preservazione della natura per troppi che gli amici di Gravina hanno necessità di non sentirsi soli.
Ovviamente non ho nulla contro i cacciatori, in moltissimi casi sono proprio loro i primi difensori della natura, mi ricordo mio suocero che non muoveva una foglia per non turbare l'equilibrio della natura, non fumava nel bosco e si portava le cartacce a casa. Ricordo anche che inutilmente mi portava a caccia nella speranza di coinvolgermi ( le rispondevo: papà sparerò ad un uccello solo il giorno in cui anche lui avrà un fucile per difendersi)spesso sconsolato mi lasciava sotto un fico con la speranza che le dirottassi i poveri volatili verso la sua doppietta, che splendide dormite sotto quel fico io i tordi, i merli e quant'altro!
Coraggio amici non mollate incendieranno ancora, vi piglieranno in giro, magari vi bucheranno le ruote della autovettura, ma noi tutti siamo certi che prima o dopo il tempo è galantuomo, credo che troverete tanti amici a distanza come noi determinati a sostenervi, e poi visto che preservate gli uccelli.......considerate in quanti "coglioni" abbiamo votato per far cadere la tarma letale di Arcore, che probabilmente senza l'apporto dei "coglioni" non sarebbe nemmeno dove si trova.....per ora!
autorizzo Beppe a comunicarvi la mia E-mail se ritenete il caso di contattarmi direttamente, un grzie và anche a lui che mostra particolare snsibilità, tieni duro anche tu informe palla con barba e nuvola di capelli, ero a Sanremo ad applaudire la tua performance, non era la prima e non sarà l'ultima volta, grazie ancora pe il sano divertimento agro dolce che ci hai elargito, a quando il nuovo CD?

Andrea Falzone 20.04.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/


Cari ragazzi della LIPU,

l'innegabile crudeltà di un simile gesto infonde un senso di amara tristezza. Provare piacere nel defraudarvi di uno spazio sia fisico che interiore è espressione di insanabile ignoranza e di radicata inciviltà. Chi vi ha privati di un angolo di voi stessi in modo tanto delittuoso è ascrivibile a quella categoria di individui che, disprezzando le persone preziose, non fa che svilire la propria esistenza. Sono esseri meschini e patetici senza alcuna speranza o volontà di colmare il loro vuoto e la loro aridità di intelletto e sentimenti. L'effimera esaltazione causata da un simile atto è la debolezza degli stolti.
Non arrendetevi all'ignoranza e dimostrate che il vostro impegno, il vostro essere partecipi di uno scopo e il dare un senso ad un aspetto della vostra vita hanno un valore infinitamente più solido delle azioni di un qualsiasi povero sciocco.

Francesco Castagnidoli 20.04.06 04:04| 
 |
Rispondi al commento

Prendersela con animali indifesi e con chi tramite le sole armi della dedizioni agli altri cerca di difenderli è vigliacco e odioso. Ma basta con questa ipocrisia che "impiccare" una poiana desta più scandalo di ammassare milioni di polli o di oche chiodandogli le zampe. Quali sono i parametri secondo cui un'upupa è intoccabile e un milione di polli torturabili?
Forse la bellezza del manto?

Giovanni Rufini 20.04.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento

...fritto misto...

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/frit
to-misto-oggi-la-corte_114546734391514468.html

Gianpiero Romano 20.04.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

...fritto misto...

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/fritto-misto-oggi-la-corte_114546734391514468.html

Gianpiero Romano 20.04.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

E' appena terminata la puntata di Quark sull'argomento ENERGIA.
Quanti come noi, pensano o hanno la possibilità o il tempo di pensare a queste problematiche.
Questa è una trasmissione da far vedere alle 22.30!!! Elettorale??? non credo probabilmente l'hanno girata prima.
Lasciando stare mafiosi, politici, gente che è entrata in certi ruoli senza titolo. Qui non si tratta sel mio benessere o del "prossimo" La "qualità dell'aria" non si riduce ai vigili municipali che ti fanno la multa! ma alla salute di tutti!! è ora che la classe dirigente faccia il suo mesiere a tutela di noi!!
Con tutti i soldi in tasse su petrolio o corrente corrente elettrica sarei molto più orgoglioso se fossero finiti in un qualcosa che stasse studiando come migliorarci e trovare qualcosa di diverso. E invece sovvenzioniamo le ville degli sceicchi, con le auto in platino e le pantofole in pelle di operaio!!!

William Bertani 19.04.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace molto per il vostro bellissimo capanno, e provo compassione per gli stupidi che non capiscono che siamo tutti nella stessa barca, la terra, e che ognuno di noi dovrebbe darsi da fare, come fate voi, per non farla affondare.
non mollate ragazzi, ricostruitelo piu' bello di prima!

fiorella annovi 19.04.06 22:30| 
 |
Rispondi al commento

ma è impossibile che ci sia gente così selvaggia! impicare un povero volatile? ma siamo matti? ma perché accanirsi contro un capanno? assurdo... no comment

milena tocco 19.04.06 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la sola cosa che sanno fare i comunisti!

http://www.oipaitalia.com/appelli/vivisezione_turchia.htm

frederic bruel 19.04.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole dal disgusto!
Come può esistere gente cosi spietata?

Daniii MCC 19.04.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Cari Beppe, cari Tutti,
volevo portare allo Vostra attenzione i fatti incresciosi che oltre alla nube tossica accadono in cina (ben più gravi della nube):
donne "illegalmente incinte" e le tengono in carcere finché non si rassegnano a sottoporsi all'aborto.
In caso contrario, i figli "nati illegalmente" non hanno diritto alle cure mediche, all'istruzione, né ad alcuna altra assistenza sociale. Molti padri vendono i propri "figli illegali" ad altre coppie, per evitare il castigo del governo cinese.
(segue altro post)

eliana mangano 19.04.06 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Tenete duro, ma soprattutto vivete nella consapevolezza di fare un gesto straordinario, che pareggia in minima parte ciò che noi facciamo alla natura, noi distruggimondo. E mi piacerebbe poterne dire 2 anche a quelli che hanno appiccato il fuoco, ma la decenza me lo vieta...

Marco Pavan 19.04.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mollate.

angelito tirotta 19.04.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

grillo ha cancellato tutti i post che denunciavano la falsità delle foto

attenzione gente 19.04.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ho visto la notizia sul capanno lipu,la prima cosa che ho pensato rispetto all'atto "non vandalico" è che forse potreste distribuire volantini informativi in città stimolando il desiderio di usare un organismo circoscritto per formare un gruppo piu vasto interessato al benessere del territorio come fonte di benessere per sè i figli etc. con il fine di isolare sempre più l'ignoranza.Da dove mi trovo non posso agire fisicamente percio vi auguro un nuovo buon lavoro,MariaGrazia

mariagrazia soldati 19.04.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono amareggiata di fronte all'odio di quei presunti "esseri umani" che compiono gesti di tale mostruosità.
Sono gli stessi che in uno stato di guerra non esiterebbero ad uccidere innocenti e stuprare, in nome di ... in nome di cosa???
Ho paura.
Ho paura che il mondo sia nelle mani di questa gente.
Ho davvero tanta paura.
La speranza è l'ultima a morire e bisogna tenere duro, lottare contro le ingiustizie ed i soprusi.
Portare alta la bandiera della PACE.
Ma di fronte ad un "piccolo gesto" come questo, non è facile continuare a sperare.
In questo mondo infame, sperare è un gesto eroico.

Maria Lama 19.04.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

cari amici della LIPU in Puglia, assoluta solidarietà per l'accaduto. Che possiamo fare per voi?
maria caterina magliocca

maria caterina magliocca Commentatore in marcia al V2day 19.04.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo! Che male può fare un capannone LIPU?

fabio sacco 19.04.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente dall'essere d'accordo o meno con la vostra deizione mi sento indignato, da Barese quale sono, che nella mia terra ci si gente così stupida e squallida da prendersela con un capanno della LIPU. Del resto probabilente è stato qualche gruppo di imbecilli ubriachi.

PS: questo è solo uno dei tanti post su cui scrivere. Ce ne sono a migliaia per la politica perchè non sfruttate quelli!!!

Stefano.

Stefano pippoli 19.04.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solidarietà per i ragazzi di Gravina; tenete duro!

patrizio pece 19.04.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Alessandro Arrigo Sono pienamente d'accordo con te..
Ma perchè bisogna fare sempre polemiche e dubitare di tutto?
Il cinismo che leggo nei post di certe persone raggela il sangue.
Ringrazio il signor Grillo per l'impegno che si è assunto di fornirci tante notizie e dare a tutti noi modo di riflettere su ciò che accade..
..notizie che per molti purtroppo (a quanto sembra)sono solo sciocchezze o un pretesto per far politica e peggio ancora per poter insultare.

lucia monni 19.04.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro MARCO STRI...

tu che 6 così malpensante...

guarda bene le foto: alcuni paletti sono più corti, ma sono sempre 9 in tutto sul lato anteriore!!! La foto che ritrae la casetta nuova ha un effetto ottico.

Prima di parlare... pensa bene!!!!!!!!! E soprattutto GUARDA ANCORA MEGLIO!!!!!!!!

Federico Braccini 19.04.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro MARCO STRI...

tu che 6 così malpensante...

guarda bene le foto: alcuni paletti sono più corti, ma sono sempre 9 in tutto sul lato anteriore!!!

Prima di parlare... pensa bene!!!!!!!!! E soprattutto GUARDA ANCORA MEGLIO!!!!!!!!

Federico Braccini 19.04.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

..ragazzi non mollate!!.....e la prossima volta che qualcuno vi minaccia....comprate delle micro-telecamere e magari un antifurto con sirena... ...(dopo gli avvertimenti che vi hanno dato, io mi sarei tutelato in qualche modo.....)...
buona fortuna

D.DiMaio 19.04.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Edilizia quale momento migliore per ristrutturare la tua casa.

Fai un salto qui.....

http://blog.virgilio.it/edillazio

Mike Assise 19.04.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/137.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Capanno che va, capanno che viene...:

» Senso Civico da A Ovest di Paperino
Amara riflessione di un Gravinese espatriato. [Leggi]

19.04.06 05:41