Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

C'è chi


maschere.jpg

C’è chi si è sentito come dopo le Torri Gemelle.
C’è chi si è svegliato ogni mezz’ora per guardare i risultati.
C’è chi non voleva svegliarsi.
C’è chi non ci voleva credere.
C’è chi era giù come dopo le finali di coppa del mondo con il Brasile del 1994 e del 1970.
C’è chi ha preso il sonnifero per dormire.
C’è chi non si è più trattenuto e ha gridato forte, nella notte: “Forza Italia, quella vera!”.
C’è chi ha guardato il suo bambino e ha pianto.
C’è chi si è vergognato di essere italiano.
C’è chi si è vergognato per gli italiani.
C’è chi ha deciso di iscriversi anche lui alla mafia.
C’è chi ha pensato ai brogli e poi è andato a letto.
C’è chi voleva spaccare tutto.
C’è chi aveva rinnovato il passaporto e le valigie pronte.
C’è chi era sicuro della Campania.
C’è chi ha pregato.
C’è chi ha sperato negli italiani all’estero.
C’è chi si è stancato di sperare.
C’è chi si è sentito spaccato in due, come l’Italia.
C’è chi si è sentito già in Argentina.
C’è chi ha creduto di non pagare più l’Ici e le tasse sui rifiuti.
C’è chi ha pensato: “Adesso basta lo dico io!”.
C’è chi ha prenotato un volo low cost per un posto lontano.
C’è chi ha guardato dal suo letto il soffitto e ha deciso di non mollare, mai.

11 Apr 2006, 14:25 | Scrivi | Commenti (4118) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Voglio farvi una domanda: secondo voi quante probabilità c'erano che la polizia di Londra decidesse nel 2005 di fare una esercitazione antiterrorismo, immaginando degli attacchi con esplosivi piazzati proprio nelle stesse stazioni in cui poi gli attacchi sono realmente avvenuti, nello stesso giorno e alla stessa identica ora? La risposta è semplice: le stesse probabilità che c'erano, nel 2001, che la difesa aerea americana e la CIA decidessero di simulare un attacco a palazzi e grattacieli, con aerei civili dirottati, proprio nel giorno e nell'ora in cui i veri attacchi sono avvenuti...
Non ci credete?
E' tutto documentato sul mio sito, su www.xander.it/verità11settembre.htm e su http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3048

Alberto Lupo 12.05.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

IDV NAPOLI: IL COLLEGIO REGIONALE DI GARANZIA

Buongiorno, rivolgo al Collegio queste quattro domande.

PREMESSE:
-sono un iscritto a ITALIA DEI VALORI.
-Durante le politiche 2006 ho ampiamente volantinato su PARLAMENTO PULITO
-sono stato vostro Rappresentante di lista al Vomero.
-Venedi 21/04 ho presentato la documentazione per essere ammesso alla candidatura a Napoli alla Municipalità. Sapendo che la cosa era suscettibile alle logiche di partito ho offerto la disponibilità a candidarmi dove lo ritenevano più opportuno. Invece la sig. Anita SALA, segretaria del sen. Aniello Formisano, ha detto che Vomero-Arenella, dove risiedo, andava benissimo.

Visto lo STATUTO di ITALIA dei VALORI:
Caratteristica peculiare del partito è l'affermazione della trasparenza, legalità e giustizia nella vita pubblica italiana ed il rilancio della questione morale.
Il Partito, per il raggiungimento dei propri fini nelle pubbliche istituzioni, partecipa a consultazioni elettorali locali, nazionali ed europee.

SOLO ieri 30/04 leggendo il quotidiano IL MATTINO ho appreso dell'esclusione dalla lista.

Detto questo, ITALIA DEI VALORI di Napoli:
-ha avuto un comportamento limpido?
-il tutto è ineccepibile dal punto di vista legale?
-possibile che non sia previsto un termine entro il quale gli aspiranti
candidati vengano avvisati sull'esito delle strategie del partito?
-e se dopo il vostro rifiuto a schierarmi, avessi voluto candidarmi altrove?

Spero che anche Di Pietro si interessi della questione, onorando quanto dichiarato nello statuto del partito che portando il suo nome, se ne fa garante.

Resto in attesa di una mail che esprima il parere del collegio in merito.

Nel ricordarVi che mi ritengo privato del diritto di poter chiedere la mia ammissione alla candidatura altrove, e che difenderò i miei diritti nelle sedi che riterrò più opportune, colgo l'occasione per porgere i miei saluti.

Salvatore Spinò

salvatore spinò 01.05.06 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Perchè molti siciliani hanno votato il centrodestra:
per retaggio culturale.
per abitudine.
per conoscenze viziose.
perchè credonoi che i comunisti si mangiano i bambini e loro preferiscono darli in pasto alla controparte che non mangerebbe solo i bambini.
C'è chi ha tanti scheletri nell'armadio e non può non essere solidale col nano.
C'è chi, con avidità, difende la propria ricchezza, che nata dal nulla, teme che svanisca nel nulla.
C'è chi si vergogna di essere siciliana, come me, ma lotta nel piccolo, perchè questa terra stupenda possa un giorno emergere con tutte le sue ricchezze.
Allora.... non perdiamoci di vista e sosteniamo con forza e convinzione Rita Borsellino.
Crediamoci, solamente per rispetto di chi ha sacrificato la propria esistenza proprio come Paolo Borsellino e tutti gli altri. E questo è il minimo che possiamo fare....buon lavoro.

TERESA NUNNARI 29.04.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe forse è come dici tu,però....
C'è chi ancoranon ha smesso di piangere.
C'è chi si sente appeso ad un filo insieme alle sue mutande(chè fino a prova contraria al peggio non si concedono limiti).
C'è chi a Mastella non riesce proprio a crederci.
C'è chi vorrebbe appoggiarsi a fondamenta solide e non a quelle di pongo che abbiamo.
C'è chi ha paura che prima o poi si ritroverà tassata pure la sorella.
C'è chi pensa di tornare alla bicicletta e alla candela.
C'è chi non capisce ancora come si possa aver affidato il paese ad un uomo che distrusse l' industria italiana.
C'è chi ad apocalittici bollettini sulle condizioni del nostro bel paese preferiva cifre favolesche ed ottimistiche.
C'è chi dice che la guerra (anche per noi) non può finire subito.
C'è chi dice che la guerra (almeno per lui) è finita ed ha appeso l'orgoglio e la dignità al chiodo.
C'è chi dice che tutto va bene perchè pensa già alle vacanze di ferragosto.
C'è chi dice che nulla può cambiare perchè siamo tutti uguali.
C'è chi sulla scheda elettorale ha scritto "mifate tutti schifo".
C'è chi dice che la gente continuerà a pagare al posto dei bigotti edei furbetti.

Io come tanti ho sperato e ho pregato... Poi ho capito (perchè da buon italiano faccio prima li interessi miei) che una volta che mi sarò laureato non troverò lavoro e sarò costretto a partire e a lasciare tutto....per davvero.

andrea colombo 19.04.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io, incredulo, ho sofferto come un cane.
poi, a trada notte, guardando la faccia sofferente di fassino sibilare: "abbiamo vinto", ho appurato che il B. ha veramente inculato di nuovo tutti i coglioni.

troppa gente lo ha votato convinta di non pagare l'ICI.

MI VERGOGNO per loro

antonio pantò 19.04.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa dice esattamente il D.P.R.633/72 N. 127 QUINQUE ..ECC nella tabella A parte 3°
Insomma l'iva al 10 % è su tutto il lavoro o solo sui pannelli solari?
Grazie per la risposta..

bonvicini Domenico Commentatore in marcia al V2day 19.04.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a svegliarmi e a non capire bene chi ha vinto....

PS. Su www.psycosomatica.it c'è la traduzione ufficiale delle "ten rules for safer drug use" di worstpills.org


c'è chi si è intristito e depresso tanto pensando che B. non è una anomalia del sistema italiano, ma una figura che rappresenta benissimo l'italia. ergo, mi sono quasi disilluso del fatto che una persona del genere con argomenti del genere abbia preso tanti voti. la tristezza passerà presto, e tornerà la rabbia e la voglia di combattere.
saluti.

marco valente 19.04.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Sarò felice se la sinistra governerà?
Certo dovrei esserlo,sono sempre stato di sinistra; famiglia di sinistra, generazioni di parenti di cultura antifascista,di impegno sociale,di volontariato,dovrei esserlo scontatamente.Oggi però ho trovato un persona,il papà di un mio amico d’infanzia,dopo i convenevoli iniziali è emersa dalla sua discussione un’amarezza profonda.
54 anni ex lavoratore autonomo costretto a chiudere la sua piccola attività si è imbattuto nell’attuale mondo del lavoro.
Da più di 2 anni con la sua esperienza lavorativa le uniche possibilità di sostentamento gli vengono da lavori interinali, vale a dire da quelle agenzie che dovrebbero favorire le prime occupazioni per poi stabilizzare il rapporto in via definitiva.
L’azienda nella quale lavora da perenne precario ha introdotto improvvisamente turni, ciclo continuo, festività sabati e domeniche di lavoro, (Pagate un po’ di più sì ma che valore ha il tempo da dedicare alla famiglia?)i sindacati hanno accettato senza fare la benché minima resistenza.
Racconta di capetti ventenni che lo umiliano con atteggiamenti da manager strafottenti,di poca sicurezza nell’ambiente lavorativo.
Si ritrova oltretutto impossibilitato di fatto a partecipare a qualsiasi azione di lotta quale lo sciopero pena una sicura disoccupazione.
Anche se ne avrebbe diritto non può permettersi di stare in malattia perché la spada di Damocle del rinnovo di 3 mesi in 3 mesi non gli da tregua.
Lo sconforto che emerge parlandoci insieme mi racconta di un nordest ormai travolto da politiche liberiste sfrenate dove l’etica è pura illusione.
Anni fa(2002)durante un mio piccolo intervento a Suscià di Michele Santoro,mi ero scagliato contro le politiche liberiste del lavoro introdotte dal precedente governo di centro sinistra
Mi hanno accusato di fare il gioco delle destre, che i panni sporchi si lavano in casa, bene, credo che qualsiasi minimo canto di vittoria andrà rimandato a quando, una ad una, queste schifezze cominceranno a cambiare

Marcos Frerreira 19.04.06 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Sarò felice se la sinistra governerà?
Certo dovrei esserlo, sono sempre stato di sinistra; famiglia di sinistra, generazioni di parenti di cultura antifascista, di impegno sociale, di volontariato, dovrei esserlo scontatamente.
Oggi però ho trovato un persona, il papà di un mio amico d’infanzia, dopo i convenevoli iniziali è emersa dalla sua discussione un’amarezza profonda.
54 anni ex lavoratore autonomo costretto a chiudere la sua piccola attività si è imbattuto nell’attuale mondo del lavoro.
Da più di 2 anni con la sua esperienza lavorativa le uniche possibilità di sostentamento gli vengono da lavori interinali, vale a dire da quelle agenzie che dovrebbero favorire le prime occupazioni per poi stabilizzare il rapporto in via definitiva.
L’azienda nella quale lavora da perenne precario ha introdotto improvvisamente turni, ciclo continuo, festività sabati e domeniche di lavoro, (Pagate un po’ di più sì ma che valore ha il tempo da dedicare alla famiglia?) i sindacati hanno accettato senza fare la benché minima resistenza.
Racconta di capetti ventenni che lo umiliano con atteggiamenti da manager strafottenti, di poca sicurezza nell’ambiente lavorativo.
Si ritrova oltretutto impossibilitato di fatto a partecipare a qualsiasi azione di lotta quale lo sciopero pena una sicura disoccupazione.
Anche se ne avrebbe diritto non può permettersi di stare in malattia perché la spada di Damocle del rinnovo di 3 mesi in 3 mesi non gli da tregua.
Lo sconforto che emerge parlandoci insieme mi racconta di un nordest ormai travolto da politiche liberiste sfrenate dove l’etica è pura illusione.
Anni fa,(2002)durante un mio piccolo intervento a Suscià di Michele Santoro,mi ero scagliato contro le politiche liberiste del lavoro introdotte dal precedente governo di centro sinistra
Mi hanno accusato di fare il gioco delle destre, che i panni sporchi si lavano in casa, bene, credo che qualsiasi minimo canto di vittoria andrà rimandato a quando, una ad una, queste schifezze cominceranno

Marcos Ferreira 19.04.06 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Concorso per dirigenti scolastici: a Napoli graduatorie “pasquali”

Dopo le graduatorie estive, pubblicate all’inizio di luglio per gli ammessi alle prove scritte al corso-concorso per dirigenti scolastici, a Napoli, come nello stile oramai “storico” della direzione regionale scolastica della Campania,avvezza a ritardi e disfunzioni che mettono a dura prova la pazienza di tutto il personale della scuola,sono arrivate anche le graduatorie “pasquali”.Si tratta delle graduatorie di coloro che, per il concorso in questione, sono stati ammessi alla prova orale, pubblicate con nota prot. 9969/P del 12 aprile scorso, a firma del direttore generale,Bottino. In pratica, l’ultimo giorno di lezione prima delle vacanze pasquali,anche se, per le scuole che risultavano impegnate come sedi elettorali, le vacanze per studenti e docenti erano iniziate già del 7 aprile.Un pessimo uova di Pasqua, con una sorpresa per molti poco gradita, stando ai numeri. Per quasi duecento posti a disposizione in Campania per i futuri dirigenti scolastici, 135 per il primo ciclo e 56 per il secondo, furono presentate ben 5.986 domande. A seguito della selezione per titoli furono ammessi complessivamente 1.363 candidati, numero poi lievitato a ben 2.424, a seguito dell’ammissione con riserva di oltre mille candidati che avevano presentato ricorso gli organi competenti. Alle prove scritte, tenutesi a fine novembre, si presentarono solo 2.097, risultando quindi che 327 docenti si erano ritirati senza neppure partecipare a tali prove. Di questi 2.097 partecipanti,stando all’unica graduatoria pubblicata,dove non viene riportata neppure la distinzione tra primo e secondo ciclo,ne sono stati ammessi solo 633.Con ben 1.464 docenti, quindi, già di fatto bocciati, per una percentuale di circa il 70%. Ma la storia non finisce qui, perché dei 633 ammessi alla prova orale, 254 sono stati ammessi con riserva e saranno eslusi.Insomma un concorso fatto "su misura" sul quale chiediamo che indaghi la Magistratura.


Bene
ora so che pubblicate solo i commenti di chi è dalla vostra parte...... daltronde non mi stupisce, da tempo non penso degli elettori di sinistra che siano dei coglioni.... penso molto molto peggio....
Grazie della conferma e viva Berlusconi fino alla morte
Roberto Tagliamacco

Roberto Tagliamacco 18.04.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C’è chi si è vergognato per gli italiani" è esattamente questo che mi è capitato: VERGOGNARMI PER GLI ITALIANI...eppure non sono nemmeno Italiano...queste elezioni mi hanno insegnato che in Italia ci sono davvero i Coglioni...veri coglioni...e sono il 90% di quelli che hanno votato a destra...votare berlusconi è la stessa cosa di votare Provnzano; due poveracci, ah, umanamente parlando non economicamente...Coraggio Italiani, a quelli veri e non coglioni, in nessun senso..

Mariglen Pergega 18.04.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ero una di quelle che:
- non voleva svegliarsi
- non ci voleva credere
- si è vergognata di essere italiana
- si è vergognata per gli italiani
- avrebbe voluto avere le valigie pronte
- e che alla fine ha deciso di mollare...
Anche se è difficile... in effetti è un bel casino... come avere il coraggio di provare ad andare avanti se un italiano su quattro ha votato FI?
...
Un italiano su quattro, il 24% dei votanti, lo ha votato... Che tristezza...
Che forse alla fin fine ce lo meritiamo uno così che gira per il Parlamento?
Mah...

laura regli 18.04.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

"C’è chi ha guardato dal suo letto il soffitto e ha deciso di non mollare, mai"......

Credo che si possa lanciare "Tina Anselmi for president"! Cosa ne pensate?

Nadia Solera 18.04.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C’è chi ha guardato dal suo letto il soffitto e ha deciso di non mollare, mai." E si alla fine ho fatto così! Spero di poter sognare, sperando in mondo migliore, ho 18 anni mi dicono tantissime cose sulla politica , ne so poco, ma mi sto informando, e comunque ho guardato il soffitto ho spento la luce, ho guardato a avanti e secondo me si può fare!

Umberto Graziano 18.04.06 01:04| 
 |
Rispondi al commento

Due pastori (Berlusconi e Prodi) decidono di tosere le pecore (l'elettorato italiano), il primo decide di tosarli dalla testa alla coda, l'altro di tosarli dalla coda alla testa! tutt'e due vogliono comunque tosare le pecore. Le pecore hanno deciso al 50%, metà preferiscono la prima soluzione l'altra metà la seconda soluzione, io nella mia modestia ho capito che una metà non vuole essere tosata dal primo pastore la seconda metà non vuole essere tosata dal secondo pastore, cioè non vogiono questi pastori, quindi perchè non mandarli a casa propria a fare i pastori, e far veramente eleggere alle pecore da chi voler essere tosati?.

Grasso nunzio Francesco 18.04.06 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è chi ad una settimana dal voto non ne può più di polveroni e fanfarate.
che pure quell'italiano che inizia la giornata leggendo i titoli grandi dei giornali mentre si strozza cornetto e cappuccino al bar, che despotizza lo sfoglio, che ha l'autobus fra dieci minuti e deve comunque arrivare alla pagina sportiva, si sarà stancato e voglia vedere il suo paese con un governo operante e magari, se ci va grasso, illuminato.
Quando avevo 11-12 anni con i miei amici facevamo a gara a chi sapeva più barzellette stereotipo "c'è un tedesco, un francese, un inglese e un italiano..." chissà se i ragazzini ora ne raccontano una sulle elezioni..

Lorena Balducci 17.04.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se insisto ma, siccome qualcuno mi ha risposto che sull’argomento è d’accordo con me, vorrei proseguire col ragionamento. Pongo la seguente domanda:

rispetto al livello precedente di democrazia, la nuova legge elettorale non rappresenta una svolta autoritaria?

A me sembra di sì in quanto ha oggettivamente aumentato la distanza tra potere e cittadino ed ha creato una specie di oligarchia costituita dai segretari di partito. Quello che appare strano è che nessuno prende posizione contro tutto questo, anzi tra le risposte pervenutemi c’è anche quella di chi dice che va bene così perché di quel determinato capo c’è da fidarsi. Io, al contrario, sono molto preoccupato che tutto quello che sta succedendo passi sotto silenzio perché ciò mi induce a pensare che la nostra democrazia sia in pericolo e mi fa immaginare un futuro in cui anche la richiesta del voto sarà oggetto di messaggi pubblicitari alla stessa stregua dei detersivi. Immagino anche l’oligarchia sopra citata inamovibile e con i pochi partecipanti che si contendono fettine di potere a colpi di spot televisivi.

Danilo Di Mambro 17.04.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre la semplice osservazione del fatto che l'elettore, con la nuova legge elettorale, ha subito un furto. Cerco di spiegarmi. I partiti in fondo si possono considerare una sorta di sovrastruttura in teoria non strettamente necessaria, perchè il parlamento si potrebbe formare anche senza di essi, mantenendo il sistema democratico delle libere elezioni. Ora invece sono diventati i destinatari della delega come se fossero essi stessi organi di governo. Non è così, i partiti servono ad organizzare il consenso e la proposta politica, ma i destinatari della delega dell’elettore sono i candidati, persone fisiche con nome e cognome.

Danilo Di Mambro 17.04.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Redazione,

il vero vincitore di queste elezioni è Berlusconi. Egli ha vinto non solo per gli aspetti evidenziati dai media, ma anche perché ha finalmente dimostrato che un partito, qualsiasi esso sia, può fare a meno del “territorio”. Forza Italia è una vera e propria azienda nelle sue mani. Il Presidente concede la gestione del partito ad “agenti” che pagano la concessione con tessere forse “fasulle” e non ha bisogno di mediare nulla con la periferia, ovvero con l’elettore. Decide da solo chi va in Parlamento e la politica del partito. Il suo progetto potrebbe considerarsi all’interno del gioco democratico se non fosse riuscito a portare sulla stessa strada gli altri partiti e tutti paiono contenti di aver aumentato la distanza tra cittadini e potere. Io penso che si sia imboccata la direzione sbagliata. E’ aumentato il senso di frustrazione del cittadino nei confronti della speranza di poter incidere sulle decisioni della politica. Oramai la delega è assolutamente in “bianco” e al partito, non all’eletto e ciò secondo me va oltretutto contro i principi Costituzionali. Ma a parte le regole credo che si stia correndo il rischio che il cittadino si “stufi” e sposti la delega a soggetti fuori dal controllo democratico e questa eventuale responsabilità sarà accollata dalla storia tutta a Berlusconi ed ai leaders politici che non hanno da essa preso in tempo le distanze con atti concreti nella direzione opposta.

Danilo Di Mambro 17.04.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA SAPER PERDERE (The Rokes, anni 60)

Tu non devi odiarmi se lei vuole bene a me
capita ogni giorno quello che e' successo a noi

bisogna saper perdere
bisogna saper perdere
non sempre si puo' vincere
ed allora cosa vuoi

se tra noi due avesse scelto invece te
ora te lo giuro che in silenzio sparirei

bisogna saper perdere
bisogna saper perdere
non sempre si puo' vincere
come vuoi e quando vuoi

quante volte lo sai si piange in amore
ma per tutti c'e' sempre un giorno di sole
io non ti vorrei vedere piangere cosi'
non e' mia la colpa se non vuole dirti si

bisogna saper perdere
bisogna saper perdere
non sempre si puo' vincere
ogni volta che vuoi tu quante volte lo sai si piange in amore
ma per tutti c'e' sempre un giorno di sole
tu non devi odiarmi se sorridere non sai
dammi la tua mano siamo amici piu' che mai

bisogna saper perdere
bisogna saper perdere
non sempre si puo' vincere
ed allora cosa vuoi
no non puoi sempre vincere

bisogna saper perdere
bisogna saper pe perdere
bisogna saper pe perdere
bisogna saper pe perdere
bisogna saper pe perdere
bisogna saper pe perdere

Giorgio Maestroni 17.04.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«La legge - spiega Calderoli - l'ho scritta io e parla chiaro: la cifra elettorale nazionale di coalizione deriva dalla somma delle cifre elettorali nazionali delle singole liste e la cifra elettorale nazionale di ciascuna lista è data dalla somma delle cifre elettorali circoscrizionali conseguite nelle singole circoscrizioni».

Ed ecco ora il "lucido" ragionamento di Calderoli. Poichè nella legge si parla di SOMMA delle cifre elettorali circoscrizionali se ne deduce che una lista deve raccogliere voti in più di una circoscrizione.

Aiutoooooooo, fateli smettere!!!!

Mario Sconcerti 17.04.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma in che cazzo di paese viviamo, dove uno che perde le elezioni grida senza fondamento ai brogli e dopo una settimana ancora non si sa niente! se ha perso deve levarsi dalle palle.
grida tanto ai brogli, non è che, come dice scalfari su repubblica.it, tanto tanto i brogli li ha fatti lui per 400.000 voti???
altro che caimano
che schifo
che schifo!
ma vaffanculo!!!!!

dario mencucci 17.04.06 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancira non avete capito che la sinistra non ha vinto ?
metà degli italiani ha votato per mandare a casa prodi e l'altra metà per mandare a casa il berlusca!
Una nostra grande vittoria sarebbe stata non andare a votare.
NESSUNO DEI SUDDETTI!

frederic bruel 17.04.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, il loro è un risultato che lascia di stucco.
Dio ma come si fa a votarlo ancora??? Bisogna proprio essere ciechi per non capire chi ha governato questi cinque anni,nel 2001 potevo ancora capire, il Prof. era alla Commissione europea e dovevamo per democrazia dare voce ad una nuova entità (anche se era un pò tutto prevedibile),ma ora tutti gli italiani avevano sotto gli occhi i danni forse irreparabili che ha combinato questa, spero una parentesi,coalizione di destra che non ha capito la differenza sostanziale fra LIBERISMO e LIBERALE.Ora parla di Brogli e chiede un inciucio con il centro-sinistra, tutto pur di stare sul carreghino, sembra che abbia paura che qualcuno possa dare solo un'occhiata alle carte segrete riguardanti questi cinque anni scellerati.Come se non bastasse ora rispunta Calderoli che, in nome del santo carreghino e di una legge da lui scritta ma con un'interpretazione di righe implicite non scritte e contestate nell'esistenza e nella validità da tutti i costituzionalisti, improvvisamente disconosce e sconfessa una trasversalità dei movimenti e dei contenuti lombardi fino a ieri decantata dai suoi leaders politici.Sarebbero validi quei voti ma non sarebbero assegnabili al centro-sinistra, il divieto del tutto arbitrario e anticostituzionale sarebbe, secondo Calderoli, segnato da una legge non scritta ma implicita e forzata (siamo vicino a Hitler) con l'impossibilità di schierarsi con un democratico se non comunque equo appoggio ad una delle due coalizioni.Senza contare che invece la legge consente alle minoranze linguistiche una sola circoscrizione e senza contare che per l'ennesima volta abbiamo una legge costruita su misura per poter ottenere diverse o convenienti interpretazioni purtroppo emananti da poter revisionare a seconda degli eventi, a seconda del momento o delle concessioni garantite alla Lega (come se esistesse un monopolio sul legittimo popolo lombardo o padano).Ricordo che quel partito si chiama ALLEANZA LOMBARDA..Vergogna.....!!

Antonello Salvai 17.04.06 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Signori che goduta.........
una legge creata dai FURBONI ed utilizzata dai COGLIONI......mi domando.....chi sono i COGLIONI adesso???????
Quella notte sono rimasto in piedi fino alle 03:30 per conoscere l'esito delle votazioni, ho vissuto tutte le sensazioni che normalmente si vivono in una settimana molto intensa, dalla gioia degli exit pool allo sgomento delle varie proiezioni...adesso è fatta..il nano malefico deve andare fuori dai Marroni...ha fatto il suo tempo....adesso parla di brogli,nel 2001 in Sicilia hanno vinto in 61 seggi su 61...se non è stato quello il più colossale broglio della storia della Repubblica...a Lui l'ardua sentenza..Adesso il centro-sinistra deve mettersi a lavorare per cercare di ricostruire una Italia che adesso è alla deriva, ma lo deve fare fare senza inciuci con il centro-destra...caro D'Alema non ti è bastata la prima esperienza di governo, vuoi ancora dare delle chances a chi anche con la tua azione di governo, si è potuto ripresentare davanti agli italiani e stipulare il famoso contratto con gli italiani e vincere le elezioni, sappi che la gran parte di quelli che hanno votato il centro-sinistra lo hanno fatto per avere un cambiamento del modo di fare la politica, altrimenti il nano maledetto avrebbe di nuovo ragione, non dimentichiamoci che alle prossime votazioni anche se silviuccio avrà 75 anni c'è sempre suo figlio che si potrebbe presentare.....leviamogli le televisioni dalle mani, facciamo una giusta legge sul conflitto di interessi,rimettiamo mano ad un sistema fiscale iniquo e poi modernizziamo il mondo del lavoro.questo è il vero problema oggi, i giovani non hanno fiducia nel futuro, come possono averne se i loro contratti di lavoro sono sempre più coercitivi e sempre più incerti..questi sono i problemi reali del paese e poi qualcuno di chi ha votato berlusca pagherebbe qualcosa di tasca propria, se il nano malefico prendesse qualche sberla dal punto di vista dei processi che lui ed i suoi accoliti hanno ancora in corso

Edmondo Maurelli 16.04.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari ragazzi, si potrà tirare un sospiro di sollievo, si potrà rimboccarci le maniche, che ancora c'è tantissimo da fare...
quello che mi viene in mente è un dato di fatto, di fronte al 25per cento di voti presi da Forza Italia. io capisco si possa essere di destra, ma votare Forza Italia oggi! dopo questi 5 anni! prendiamo atto che in Italia uno su quattro è non un coglione, ma un perfetto cittadino di regime totalitario, un pollo di batteria, il sogno di ogni Grande Fratello e di ogni agente Smith, e di ogni Vanna Marchi... uno che crede tutto quello che gli si dice.

per la nostra sopravvivenza, circondati da questi pecoroni, non ci sono problemi.

o forse si.

Andrea Berneschi 16.04.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

ho 24 anni. Se tutto va per il meglio vorrei laurearmi l'anno prossimo in veternaria.
Io amo l'Italia.
Ma nauseata mi ero ripromessa che se vinceva di nuovo "truffolo" avrei passato il mio ultimo anno cercando di imparare più possibile per partire, conseguita la laurea, ancora per dove non so. ne ero convinta.
agli exitpool non mi sembrava vero che fossimo così avanti piangevo di gioia!Poi è successo tutto quel che ben conosciamo e nonostante la "vittoria" sono delusa. delusa del mio paese, delusa da quei miei coetanei che l'hanno votato dopo tutto quello che ha fatto( e se non sono i giovani ad accorgersi della mancanza di libertà, del devasto sociale che quell'uomo ha fatto!)delusa di quegli Adulti italiani, che voglio ancora credere mi possano esser d'esempio, che l'hanno fatto Vincere al senato...ma:
sono grata a chi non l'ha votato.
sono grata agli italiani all'estero.
sono grata a chi si impegna per cambiare le cose.
sono grata ai miei genitori che mi hanno trasmesso la forza di sperare e la ricerca della verità.
sono grata a voi che scrivete e a Beppe Grillo che sceglie sempre di non mollare.
Dobbiamo con tutte le nostre forze educarci a scegliere il vero e il giusto.
E' una delle cose più difficili, ma se incominciamo da ora non mollare sembrerà più semplice.
in bocca al lupo Italia e grazie
dany

daniela carrera 16.04.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non me l'aspettavo...
Credevo che noi italiani avessimo capito...
Che volessimo cambiare...
E invece la metà del Paese è con lui...
Mi viene voglia di andare in qualche posto più civile.

Buona Pasqua a tutti comunque.

Massimo O. 16.04.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grumo appula (BA). In questo comune del barese con meno di 20000 abitanti è successo l'incredibile. Alla camera il partito lega nord è risultato il secondo partito con circa 1200 voti, secondo solo aforza italia, al senato il quarto, dopo forza italia, rifondazione e l'ulivo. Come si fa?
Hanno ragione berlusconi ( mi rifiuto di scriverlo con la maiuscola ) e i suoi scagnozzi a parlare di brogli: i loro.
Cronaca dei fatti:
la mattina del 9 aprile un personaggio distribuisce volantini del partito Lega nord/movimento per l'autonomia ( per il quale era candidato ) all'ingresso di una scuola elementare. Interpellati i carabinieri questi hanno risposto che era rispettata la distanza di 200 metri dai seggi, ora pensate ad una scuola ddi paese, non è lunga 200 metri neanche nel suo complesso. Comunque dopo insistenze dei rappresentanti di lista il candidato leghista viene pregato molto ( anche troppo ) gentilmente di allontanarsi, per 1 po' dopo di che la storia riprende ed al nordista si uniscono altri personaggi, che con fare minaccioso si aggirano indisturbati per i seggi. Il personaggio è un finanziere allontanato temporaneamente dall'arma per motivi a me non noti, ma abbastanza ipotizzabili.
Dopo alcuni giorni per mezzo di un amico ho saputo che alcuni ragazzi avevano venduto il proprio voto per 30 ignobili euro.
Preciso che i voti assegnati alla lega nord nelle precedenti elezioni non andavano oltre un paio di decine.
Grazie dello spazio, avevo bisogno di divulgare tanto questa ingiustizia quanto la connivenza degli agenti dei carabinieri.
Avrei fatto anche il nome del candidato, ma sono sicuro che sarei stato perseguito prima io che denuncio che lui che non rispetta la legge.

Beppe Parlane
BUONA PASQUA

gio stress 16.04.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Hannoo ragione....hanno ragione,
Mi han detto è idea tutto quello che qui c'è,
Mi guardo dentro e vedo idee e mi sembra che qualcosa per fortuna almeno dò,
Cerco di parlare, cerco di ragionare, cerco di capire con l'idea il vuoto che cos'è,
Hanno ragione...hanno ragione,
Mi han detto è libertà il nome di qualcosa che non v'è,
Guardo le aquile, mi chiudo dentro,
Volo come un passero sulle loro ali ahimè,
Cerco un senso a tutto ciò e non mi avvedo che volare è sentimento,
Se vedo oro mi scruto intorno e piano piano una bandiera infilo là,
Non c'è più idee, non c'è più cuore, mi basta solo saper che il carreghino è sotto di me,
Ridi buffone, ridi piacione,
Che un rivolo di lacrima atterra anche un campione.....
Bentornato Prof., l'Italia è con te....
Antonello Salvai

Antonello Salvai 16.04.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

IL CONFLITTO DI INTERESSI E’ UNA FORMA DI MAFIA CHE DISTRUGGE LA QUALITA’ DELLA VITA
-di Giacomo Montana

Ora sta cambiando il governo, si chiude un pessimo capitolo di storia italiana, diretta dal cavaliere Silvio Berlusconi che dimostra di essere pieno di sé. E’ giunta l’ora di tornare con i piedi per terra! Chi non ha capito che cosa ci stava preparando il cavaliere legga e verifichi i documenti esposti nel sito web: http://www.mobbing-sisu.com

Ci troverà sufficienti prove per capire come funziona la giustizia italiana con il governo BERLUSCONI. Come abbiamo visto nel suddetto sito web, la decisione amorale del governo Berlusconi di preferire l’inerzia,contro il crimine che distrugge una donna che lavora è davvero spaventosa.


Quando la giustizia di un paese non funziona, TUTTO E’ DESTINATO AD ANDARE A ROTOLI! La delinquenza non viene frenata e si è meno sicuri persino nelle strade e in casa propria. Autorizzare, per esempio, di sparare su un rapinatore in casa propria, è quanto di più sbagliato si possa fare e spiego perché.

Quando all’inizio degli anni settanta ricevetti l’incarico di controllare la sicurezza di un’area di terreno in provincia di Palermo chiesi un parere ad un maresciallo dei carabinieri,se era il caso che detenessi un’arma per il mio lavoro oppure no.

Il maresciallo mi sconsigliò come un fratello di tenermi un’arma con me nella villa ove abitavo e mi disse queste testuali parole: “vede se lei acquista un’arma per difendersi da eventuali rapinatori i malviventi per mezzo di informatori lo vengono a sapere e se decidono di rapinare le proprietà, appena la vedono, sapendo che lei è armato, prima le sparano e poi rubano, se invece sanno che lei non è armato le cose cambiano”.

Quel maresciallo mi disse che l’autorizzazione per il porto d’armi mi sarebbe stata subito concessa, vista la responsabilità che avevo e che ero solo ed isolato dal paese vicino ma che dovevo essere io a decidere. CONTINUA QUI SOTTO…***(Sisu2)…

Giacomo Montana 16.04.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…***(Sisu2)…Apprezzai il saggio consiglio, non chiesi il porto d’armi e continuai il mio lavoro senza mai avere problemi. Quando si è consigliati da persone esperte bisogna fare tesoro dei consigli.

Oggi dobbiamo fare tesoro anche di tutto il caos che ha causato il governo di centrodestra.

Quello che è capitato alla signora vittima di tutta la vicenda poteva capitare a chiunque di noi. Questo non lo si può ignorare e ci riempie di indignazione. Vedere dimostrare da un governo di preferire gli interessi dei malviventi speculatori in carriera,piuttosto che la tutela di una dipendente della Pubblica Amministrazione,offesa da reato, è quantomeno abominevole! Questi sistemi violenti avrebbero mai potuto favorire la giustizia per il cittadino e l’economia del Paese? Assolutamente no!

Prima o poi in mezzo ad assurde e illecite tolleranze i cittadini investitori avrebbero chiesto i danni per il loro interesse leso. Il Governo Berlusconi avrebbe dovuto assolvere prima i propri impegni (in ossequio a tutte le leggi nazionali ed europee) e solo dopo chiedere di essere nuovamente scelto dai cittadini per governare ancora il Paese.

Invece di accettare mobbing sleale e criminale, consideriamo invece la possibilità che vi sia sempre trasparenza del governo. Assurde promesse e ingannevoli motivazioni secondo cui il cavaliere favorirebbe gli interessi dei cittadini,come abbiamo visto, sono inesatte quanto strumentali.

Appare un gravissimo atto di prepotenza governare con questi torbidi sistemi: ci si batterà con ogni forza affinché il diritto positivo (le leggi dello Stato), esempio per tutti di civiltà e rispetto del "paesaggio giuridico ed economico" non venga ucciso dalla miopia di personaggi politici del centrodestra che hanno dimostrato ampiamente di non sapere governare il Paese.

Oggi se si vuole cambiare e migliorare il nostro futuro lo si dovrà fare con il placet di cittadini, imprenditori e classe dirigente nuova. FORZA SISU!


NON RIESCO A CAPIRE COME RIUSCIAMO A BERCI TUTTE LE C.. CHE IL CENTRO DESTRA SCIORINA TUTTI I SANTI GIORNI NELLE TELEVISIONI (SUE) E (NOSTRE).ITALIANI,RENDETEVI CONTO CHE BERLUSKA E' UN VENDITORE DI FUMO.LO E' SEMPRE STATO A PARTIRE DAL CONTRATTO CHE STIPULO' DAL BUON VESPA
ALLE ELEZIONI DEL 2001.MA ANCHE PRIMA.SE LEGGETE ALMENO UNO DEI 160 LIBRI CHE LO RIGUARDANO, CAPIRETE MOLTE COSE.HA SEMPRE MENTITO A TUTTI,ANCHE AI SUOI ACCOLITI,CHE NON SO COME RIESCONO A SEGUIRLO.FORSE HA PLAGIATO ANCHE LORO.
ADESSO CARI ITALIANI,ABBIAMO LA POSSIBILITA DI MANDARLO DEFINITIVAMENTE A CASA.LUI E I SUOI (ALLEATI)NON RIESCONO A PERDERE E SI CHIEDONO COME MAI LORO CHE SONO MAESTRI DI BROGLI ELETTORALI,NON SIANO RIUSCITI A VINCERE.FORSE NON HA FUNZIONATO IL MECCANISMO? STA DI FATTO CHE ANCHE SE RISICATA, LA VITTORIA DEL CENTRO SINISTRA E' LINDA E ONESTA.MA AVETE MAI GUARDATO L'ASPETTO SOMATICO DI CHI STA AL CENTRO DESTRA? CON QUELLE FACCE,NON CI SI PUO' ASPETTARE NULLA DI BUONO.(VI RIMANDO ALLA LETTURA DI "LAVATER- LA FISIOGNOMICA)SIGNORI MIEI,DIAMOCI UNA MOSSA CERCHIAMO DI RENDERE PULITO IL NOSTRO PAESE.RENDIAMOCI CREDIBILI IN EUROPA.A PROPOSITO,SONO STATO RECENTEMENTE A PRAGA.COME SOUVENIR VENDEVANO MAGLIETTE CON LA SCRITTA IN 6 LINGUE:IO NON HO VOTATO BERLUSCONI" NE HO COMPRATO 10 E LE HO REGALATE AI MIEI AMICI ALCUNI SIMPATIZZANTI DEL "CAIMANO".QUESTO A DIMOSTRAZIONE CHE IN EUROPA NON CI CAC... NESSUNO.ABBIAMO 5 ANNI PER RECUPERARE.MI RACCOMANDO,OGNUNO DI NOI FACCIA LA SUA PARTE,PERCHE' SONO LE MOLLICHE CHE COMPONGONO LA PAGNOTTA.E LA PAGNOTTA IN QUESTI TRASCORSI 5 ANNI,SI E' SGRETOLATA.STA A NOI,INSIEME AL GOVERNO PRODI,RICOMPORLA.SPERO SOLTANTO,CHE SIANO COMPATTI E CI AIUTINO A SUPERARE LO SCOGLIO PIU' GROSSO:L'ECONOMIA DEL PAESE E FACCIANO PAGARE A TUTTI,RIPETO A TUTTI,LE TASSE.GRAZIE PER L'OSPITALITA' CARO BEPPE.SALUTO TUTTI GLI ITALIANI E AUGURO LORO UNA BUONA PASQUA.ROMEO ROSARIO CLAUDIO.

Rosario Claudio Romeo 16.04.06 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2. L’articolo 83 del decreto del Presidente della Repubblica n. 361 del 1957 è sostituito dal seguente:
"Art. 83. – 1. L’Ufficio centrale nazionale, ricevuti gli estratti dei verbali da tutti gli Uffici centrali circoscrizionali, facendosi assistere, ove lo ritenga opportuno, da uno o più esperti scelti dal presidente:
1) determina la cifra elettorale nazionale di ciascuna lista. Tale cifra è data dalla somma delle cifre elettorali circoscrizionali conseguite nelle singole circoscrizioni dalle liste aventi il medesimo contrassegno;

PER FAVORE qualcuno spieghi a calderoli che questo comma non vuole affatto dire che la cifra nazionale deve essere la somma di almeno due circoscrizioni! come da lui dichiarato
NON è previsto alcun numero minimo in cui di circoscrizioni per presentare le liste, altrimenti lo doveva specificare nella sua legge; non vi sembra che un punto così fondamentale sarebbe dovuto essere esplicitato meglio ?
Le sue sono dichiarazioni da saltimbanco di 3° categoria
SI VERGOGNI CRIBBBIO!!!!

luca Pessana 16.04.06 04:33| 
 |
Rispondi al commento

Inspiegabilmente Atroce
...sindrome di chi è in vantaggio

http://fuocoamare.blogspot.com/

Gianpiero Romano 16.04.06 02:42| 
 |
Rispondi al commento

c'è chi non ha più la forza di sperare perchè ormai demoralizzato da un'italia che va sempre più in rovina

antonio postiglione 16.04.06 01:59| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi è disposto a scommettere sulla base dei sondaggi
C'è chi è disposto a credere che nel mondo delle scommesse il banco vince sempre
C'è chi è disposto a non riconoscere che i sondaggi non graditi siano veritieri
C'è chi è disposto a lamentarsi davanti a risultati di gran lunga migliori delle più rosee previsioni
C'è chi non considera che il risultato più sospetto, dal punto di vista dei brogli, sia proprio il suo

Daniele Ferrario 16.04.06 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ora mi sembra che si sia passato il segno! Con la democrazia non si può scherzare. Il voto è una cosa seria, è l'espressione della sovranità popolare che è il cardine di ogni costituzione democratica e quindi anche della nostra. Ma si rendono conto di quello che stanno facendo?
Io sono molto preoccupato, sento il bisogno urgente di un intervento rassicurante del nostro presidente Ciampi. Credo che, in quanto garante della Costituzione, un intervento di Ciampi sarebbe più che opportuno, necessario. Presidente, la prego, rassicuri gli Italiani sui risultati delle elezioni. Ci confermi che sono validi e che il principio della sovranità popolare è stato rispettato.

max galletti 15.04.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Scritto alla fine del 2001, quando Tvemonti apparve in televisione per denunciare, da dietro la scrivania che fu di Quintino Sella, il "BUCO" lasciato dal governo di csx.

controendecasillabo

Vorrei narrar se ancor non siete stanchi
di storie che sussurran mari e monti
io l’ascoltai e i miei capelli bianchi
caddero come le acque dalle fonti.
Ma no! Non siate stanchi proprio adesso
che il cimento mi scappa…e non ho cesso!

Mi accingo a dir di un’ uomo la sua vita
avendo del pericolo lo sprezzo
di quanto ami barar nella partita
trattando gli italiani con disprezzo.
Prima di lui il paese risanato
ringraziare doveva Visco e Amato

Non so se indugia un poco alla mattina
prima di alzarsi e fare colazione
ma è certo che si dia una truccatina
come le bimbe…e poi destinazione.
Via, col viso pulito al Ministero
col doppio petto a strisce grigionero

Ma quel giorno che lo videro in tivvù
lui, erede scemo di Quintino Sella
a parlar di buchi e troppe cose in più
a noi fece venir la cacarella.
Ma come non l’avete ancor capito?
E’ lui Tvemonti, il caro scimunito.

Ora si sa: il buco non esiste
non fu frutto dell’immaginazione
ma di calcolo freddo e molto triste:
ci ha fatto la figura del coglione.
Ma allora, chiedo io, tutti quei conti
saranno troppo seri per Tvemonti?

Strano popolo è il nostro, boia cane:
“comunisti c’avete rotto i coglioni
noi del Polo vi diamo pane al pane
votiamo Presidente Berlusconi”
Tutto questo casino mamma mia,
e poi? Tvemonti all’Economia!

Così finisce il mio racconto amaro
dedicato ad uomo falso e incompetente.
Poco uomo? sentirlo non è raro,
ma che conosce il dietro della gente.
Dove lui passa tutto al fin s’affloscia
da’ genitali al cranio all’ erre: moscia!


Roberto Taddei

roberto taddei 15.04.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici di Beppe, che questa Pasqua rappresenti per voi pace, serenità, armonia. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 15.04.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

STAVA INIZIANDO UNA DITTATURA IN ITALIA?
-di Giacomo Montana


Se andiamo a vedere per POLITICA si intende l’Arte di governare la società e niente di più. La derivazione del termine è greca, infatti poleis significa città. In democrazia la politica è principalmente finalizzata allo svolgimento dell’attività di governo. Poiché per democrazia si intende il potere in mano al popolo ovvero ai cittadini dello stato, la politica a sua volta deve essere organizzata e diretta dalla base ossia dal popolo.

Se tuttavia lo Stato attraversa una crisi, la democrazia può trasformarsi in totalitarismo di Destra e in questo caso nella prima fase di trasformazione, il popolo ha solo l’impressione che vi sia ancora la democrazia, ma in realtà si sviluppa sempre più il totalitarismo e da qui, si diffonde il crimine tacitamente autorizzato dal governo, la giustizia del tribunale diviene finta e le discriminazioni ai danni della povera gente ploriferano. E' Dittatura!

A mio modesto parere con il governo diretto dal cavaliere Silvio Berlusconi, alla dittatura ci siamo andati molto vicini, tanto che ho visto con i miei occhi, fare peggiorare i danni fisici, psicologici, morali e materiali di una signora vittima della violenza, del crimine e per questo vittima di danni alla persona nel suo posto di lavoro con lesioni colpose gravissime, a partire dal contagio della tubercolosi avvenuto in ambiente contaminato, perchè precedentemente privata persino dei più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione. ...Continua qui sotto appena possibile slittando di uno o più posti...*#*(Sisu2)...

Giacomo Montana 15.04.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


...*#*(Sisu2)...Durante il Governo Berlusconi quella stessa vittima di reati ha dovuto spietatamente subire persino un'infinità di umiliazioni, derisioni e scherno con ulteriori violenze psicologiche da violenti stress emotivi senza che nessuno intervenisse in sua legittima difesa. Così come meglio spiegato e documentalmente provato per tutta la crudele vicenda esposta nel seguente sito di legittima difesa della stessa vittima ridotta sempre più nella più VILE DISPERAZIONE e a grave rischio di potere commettere gesti estremi. Il sito web da visitare è il seguente: http://www.mobbing-sisu.com

Quanti cittadini in Italia saranno stati fatti scomparire allo stesso modo spingendoli al suicidio?

Grazie a Dio ora con il ritorno al governo di Romano Prodi vi sono buone speranze che ci sia il ritorno della normale democrazia e quella povera donna martoriata per anni possa così sopravvivere. Quello che fa male è anche il fatto che parecchia gente non ha ancora capito il comportamento vero di Silvio Berlusconi al quale la stessa signora si è invano diverse volte rivolta informandolo dei fatti criminali e tutte le conseguenze che subisce.

Forza e Onore per un'Italia migliore e Forza Sisu!

Giacomo Montana 15.04.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

12aprile,pochi minuti dopo le tre.Un Fassino visibilmente scosso annuncia che l'Unione ha vinto le elezioni.Mezz'ora dopo sul palco di p.zza SS Apostoli Prodi sorride trionfante al tripudio di bandiere ed abbraccia gli alleati.Se avessi acceso la TV in quel momento un minuto di gioia l'avrei avuto anch'io. Ma-ahimè-, ho seguito l'intero svolgimento di una giornata iniziata bene con gli "exit-poll" e proseguita con l'avvicendarsi di dati reali da incubo.Meno di trentamila voti!Berlusconi, dopo 5 anni di governo che è un eufemismo definire discutibili,ottiene un consenso del 23 percento!Forzaitalia il primo partito del paese!Venti mozziconi di sigaretta mi stavano guardando dal fondo di un posacenere insolitamente gremito a causa di un finale che stava dilatando l'incubo,sembravano suggerirmi "và a dormire che domani si lavora", "cosa c'è da festeggiare" rispondevo io,ed il fondo del bicchiere,di rimando,"ancora un goccio,così lo vedi mezzo pieno", "no,io lo vedo mezzo vuoto,anzi,non ti riempio più, che non c'è più niente da riempire..." Io non so voi. Ma io il risultato di queste elezioni lo vedo pietoso.Come pietoso è il mio giudizio verso quella parte ancora così grande di italiani che pone in cima alle proprie aspirazioni il grande fratello,metafora che trovo efficacissima per definire il loro livello politico e culturale. Ma quando la pietà si mescola alla rabbia ecco il miraggio di terre vicinissime quanto lontane per senso dello Stato come la Francia,dove,dopo lo scontato flop di "la cinq",il "saltimbanco italiano" è stato ricacciato nell'unico paese in grado di raccogliere il messaggio del suo patetico
edonismo; come la Spagna,dove Aznar,senza televisionibanchecompagnieassicurativegiornalirivisteagenziedipubblicitàetc,è stato mandato a casa dopo la prima bugia,e dove il "comunista"Zapatero naviga forte del suo 4,7percento di aumento delPIL in faccia a quell'euro che tanto ha messo in crisi noi e tanto ha arricchito Berlusconi.C'è anche chi,come me,se ne andrà

Lorenzo Alberti Commentatore in marcia al V2day 15.04.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma!
questi puzzoni non ci stanno a perdere e si affidano alle fantasie di quel mentecatto di calderoli, uè calderoli, ti secca che grazie ad una porcata di legge (l'hai detto tu) partorita dalla tua mente eccelsa avete perso le elezioni eh? Adesso ci attacchiamo alle virgole?
AVETE PERSO! E BASTA! PER 5 ANNI ALL'OPPOSIZIONE A RODERVI IL FEGATO!
uè cavaliere! ti domandi perchè c'è differenza tra il voto di camera e senato? Sono i giovani al di sotto di 26 anni che ci hanno dato la vittoria, puoi ingannare i pensionati non i giovani!
ANCHE TU A RODERTI IL FEGATO ALL'OPPOSIZIONE VIA!

domenico de leva 15.04.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,

e quando fra 150 anni non ci sarai piu'come faranno i nostri nipoti?potresti per favore clonarti?
vorrei solamente fare una mia personale riflessione dopo il fatto di tommy(sono andato al funerale perche'se non vedevo non ci credevo)e non ci credo tuttora.come si puo' fare,noi comuni
cittadini a vedere se chi ha commesso questo infame gesto paghera'veramente ?come si puo'fare a far capire ai ns.governanti che devono dare risposte certe,subito?risposte facili,la sera al telegiornale in prima notizia che tutti possono capire.e'cosi difficile?personalmente mi incazzo sapendo che una parte del mio stipendio sara'utilizzato per pagare da mangiare a quei...(animali?balordi?)queste sono parolone per loro.
perche'non facciamo un referendum per far lavorare i carcerati creando strutture dove se lavori mangi altrimenti fai la cura dimaagrante ?
e'utopia secondo te?
grazie dello sfogo

salutio renato settesoldi(fucecchio)

p.s.ho ordinato il nuovo video ma la conferma non e'arrivata.ma che siete diventati come la telecom?(maremma mai.....?scherzo!

settesoldi renato 15.04.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, io abito a pochi km da riccione, e sia io che la mia ragazza vorremmo vedere il tuo spettacolo, solo che ho guardato su ticketone.it e mi da il tuttoesaurito, come posso fare per acquistarli? Immagino che ci sia molta gente che ti scrive perchè vuole che glieli regaliate, io no, IO LI VOGLIO PAGARE!!!!...l'ho saputo tardi che venivi qua...UFFA!!!

Nicolas Cappelli 15.04.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

...l'unico modo per togliersi di mezzo il nano,è prenderlo a pedate nel sedere.....mi sembra uno di quei bambini che,dopo aver giocato...e perso,pretendono di restare....e in modo arrogante si prendono il pallone (che non è loro!)...dicendo "o mi fate giocare o lo buco!".....per favore Berlusconi....togliti dai coxxxx.....sei diventato pesante,non fai nemmen più ridere...neanche mio padre che ti ha votato non ti sopporta più!!!!!..fai dell'opposizione seria se sei capace..


p.s.....Berlusconi parla di brogli!...proprio lui! ...gallina che canta ha fatto l'uovo!........

D.DiMaio 15.04.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Aiutoooooo mi vergogno di essere italiano...non ne possiamo più di questo teatrino...ma chi pensa ai bisogni veri della gente..

Marco Bettini 15.04.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è il Blog di Beppe Grillo o il Blog dei comunisti?

Max Gammuto 15.04.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i mezzi di protezione in ambiente contaminato. Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia e in particolare l’Assessorato alla Sanità erano stati perfettamente informati dei fatti di servizio illeciti.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (vedi sito internet: http://www.mobbing-sisu.com).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a Beppe, a tutti gli amici e a tutti coloro che mi hanno firmato la petizione che c'è nel mio sito internet.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina.... Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giovanna Nigris 15.04.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi si è e c'è chi non si è.
Io si è: allarmato, nel senso che il piccolo reuccio egocentrico ancora non si arrende all'evidenza e cerca di cavalcare la tigre. Indignato, per la proposta indecente di grande coalizione.
Io non si è: indignato più di tanto, perchè perlomeno ha capito che non ha vinto. Allarmato più di tanto, nel senso che prima o poi dovrà smettere di fare i capricci, sennò vengono le guardie e si portano via questo brutto bambino monello.

Ugo da Nuoro 15.04.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

spero solo che la pace e la democrazia non vengano applicate, sfasciando vetrine di poveri padri di famiglia e lavoratori, altrimenti non bisogna predicare bene e razzolare male...l'ipocrisia è il peggior difetto che si possa avere.

danilo tronco 15.04.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao carissimo Beppe.
Scrivo il mio commento dal Lussemburgo. Siccome vivo all'estero vorrei sottolineare come il voto in Italia sia stato largamente influenzato dai media berlusconiani(tv in primis) mentre gli emigrati informati OBIETTIVAMENTE hanno plebiscitato l'Unione.

Dario Revelant 15.04.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che fine ha fatto grillo col suo "parlamento pulito??"
Il più pulito adesso è caruso! hahahaha

frederic bruel 15.04.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



SVIZZERA
Ho votato da qui, TUTTO ESTREMAMENTE SCRUPOLOSO E REGOLARE.
Altro che palle gli gira solo perche non ci siamo ancora spappolati il cervello con le sue TV.

Saluti Tutti.

dani moz 15.04.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

E poi arriva Calderoli che ti dichiara quanto segue :
(ANSA) - ROMA, 15 APR - 'Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco. La vittoria di Prodi e' tutt'altro che scontata'.Nei voti dell'Unione sono stati conteggiati i 45.580 della lista 'Lega Alleanza lombarda' che si e' presentata solo nella circoscrizione Lombardia 2. Non devono essere calcolati, quindi la Cdl e' gia' in vantaggio di 20mila voti.
Allora uno dice : "Ma come cazzo è possibile?
Che è st'alleanza lombarda?!!"
Vai su Internet perchè un po' te la fai sotto e scopri questo:
WIKIPEDIA
Lega per l'autonomia - Alleanza Lombarda - Lega Pensionati è un movimento politico regionalista italiano, attivo nella regione Lombardia.
Alle elezioni politiche del 2001, il movimento è riuscito ad eleggere un componente del Senato della Repubblica, conquistando il 5,4% delle preferenze nella circoscrizione lombarda ed eleggendo un senatore, Elidio De Paoli (che aderisce al gruppo misto e alla componente LAL - Lega Alleanza Lombarda), col sistema proporzionale nel collegio numero 32 di Albino (BG). Ha anche eletto un consigliere provinciale a Brescia ed uno a Bergamo.
Alle elezioni europee del 2004 ha partecipato ad un cartello con altri movimenti autonomisti ed indipendentisti come Liga Fronte Veneto, Partito Sardo d'Azione, Union für Südtirol, Libertà Emiliana - Alleanza Libera Emiliana, Fronte Giuliano, raccogliendo lo 0,5% di voti a livello nazionale e l'1,5% in Lombardia.
Alle elezioni politiche del 2006 il partito si presenta come alleato dell'Unione in entrambe le Camere. E' presente solo in Lombardia al Senato e in Lombardia 2 (Brescia, Bergamo, Lecco, Como, Varese, Sondrio) alla Camera.
Da non confondersi con una lista omonima creata nel 1992 da Angela Bossi: "Alleanza Lombarda" che faceva da contraltare alla Lega Nord del fratello Umberto Bossi.

E MAGARI ORA C'E' QUALCUNO(3-400mila persone) CHE E'PREOCCUPATISSIMO.
A CALDERO' MA VAFFANCULO!!!!


Luca Del Francia 15.04.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho passato una delle peggiori notti della mia vita...ma mi sarebbe bastato che il centro sinistra vincesse anche solo per 1 voto! sono ottimista come non mai. tanto basta per voltare pagina.
w l'italia. ce la si può fare.ce la si può fare. ce la si può fare!

emanuele righele 15.04.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi non molla neanche se si trova all'estero.
Io ho votato ed abbiamo vinto!
Ora dobbiamo governare noi e senza la collaborazione dei distruttori di pace e di democrazia.
Attenti all'ulteriore tranello di Berluska.
Dalema ne sa qualcosa........vedasi bicamerale ecc.....

G. Mazzei 15.04.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Sito RICONTIAMO.COM: Illegale?
E' lo stesso sito ufficiale di Forza Italai che annuncia l'apertura di un sito destinato a raccogliere l'appello per il riconteggio delle schede (l'ultima ossessione del Caimano). Il sito, però, risulta raccogliere i dati di chi firma l'appello senza rispettare la legge sulla privacy: non è possibile, infatti, sapere a chi è intestato il sito (e quindi responsabile del trattamento dei dati), visto che sono stati utilizzati dati chiaramente falsi al momento della registrazione del dominio:

Registrant:
Il Giulivo
Via Internet
Milano, Milano 20100
Italy

Mauro Mattei 15.04.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi siamo seri. L'unione ha ottenuto una vittoria risicata. Oggi e solo oggi ho le idee più chiare e vi offro questo spunto di riflessione: il numero di parlamentari Prodiani non è sufficiente a coprire in maggioranza le commissioni parlamentari. Lo sapete che significa? Immobilismo legislativo!Le leggi proposte dal governo non verranno ratificate mai integre! Prima di essere votate devono infatti essere esaminate dalle commissioni!!!!Un disastro, insomma. Per evitarlo è necessario un accordo tra maggioranza e opposizione all'interno delle commissioni. Prodi sta dicendo una stupidaggine con il suo nazional popolare "Vai a casa!". Meno male che aveva promesso la serietà al governo. Voi che ne pensate? E' possibile un accordo politico tra qualcuna delle forze del governo uscente, o li bocciate tutti? Perchè senatori comperati a parte è un problema serio.

Francesco Landi 15.04.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....al di là di tutto, io questo atteggiamento di psycosilvio lo chiamerei GOLPE!!! non so se siete d'accordo con me cari ITALIANI...caro beppe come dice una famosa battuta di un famoso film "sono uccelli per diabetici" !

mariadea votta 15.04.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

INNO DI MAMELI
AUDIO (completo, midi): INNO DI MAMELI
AUDIO IN http://members.xoom.virgilio.it/ALTA_BG/download.htm
AUDIO IN http://digilander.libero.it/modo1/Pagina%2022%2000.html
AUDIO IN http://digilander.libero.it/maurizio123/Alpini/canti.htm

Fratelli d’Italia
l’Italia s’è desta,
dell'elmo di Scipio
s'è cinta la testa.
Dov'è la vittoria?
Le porga la chioma
chè schiava di Roma
Iddio la creò.

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.

Noi siamo da secoli
calpesti e derisi,
perchè non siam popolo,
perchè siam divisi,
raccolgaci un'unica
bandiera, una speme;
di fonderci insieme
già l'ora suonò.

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci
l'unione e l'amore
rivelano ai popoli
le vie del Signore.
Giuriamo, far libero
il suolo natìo;
uniti, per Dio!
Chi vincer ci può?

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.

Dall'Alpe a Sicilia
ovunque è Legnano
ogn’uom di Ferruccio
ha il cuore e la mano.
I bimbi, d'Italia
si chiaman Balilla.
Il suon d'ogni squilla
i Vespri suonò.

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.

Evviva l'Italia!
dal sonno s'è 'desta,
s'è cinta la testa.
Dov'è la vittoria?
Le porga la chioma
dell’elmo di Sciplo
che schiava di Roma
Iddio la creò.

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.

Son giunchi che piegano
le spade vendute;
già l'aquila d'Austria
le penne ha perdute.
Il sangue d'Italia
il sangue polacco
bevè col cosacco
ma il cor le bruciò.

Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte
l'Italia chiamò.
Dedicato al centro sx che per 5 anni ha frantumato le gonadi senza mai ! e dico mai cercare un dialogo con tutti gli italiani continuando a martellarci per un quinquennio con inutili critiche scioperi di piazza disagi usando la "sua" Gente

Claudio SIvori 15.04.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
Il 9 di aprile ci sono state le elezioni, siamo al 15 e ancora PsycoSilvio (l'ho letta in giro, mi piace tantissimo) non accetta la sconfitta....
All'atto pratico sta facendo di tutto e anche di più per invalidare il risultato. Di sicuro la vittoria della sinistra non è eclatante, ma è pur sempre una vittoria. O forse sono io che non capisco? Forse oltre che cogliona (vedi voto) sono anche stupida? Non so che dire.
Ma non è che, anche se ha perso, non ce ne libereremo più? Deve andare avanti ancora molto a far danni o le leggi italiane servono a qualcosa? Quand'è che finisce sto incubo?
Io qualche dubbio ce l'ho...Speriamo in bene!
Saluti a tutti

Laura Stroppi 15.04.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Canzone dell'appartenenza di Gaber
L'appartenenza
non è lo sforzo di un civile stare insieme
non è il conforto di un normale voler bene
l'appartenenza è avere gli altri dentro di sé.
L'appartenenza
non è un insieme casuale di persone
non è il consenso a un'apparente aggregazione
l'appartenenza è avere gli altri dentro di sé.
Uomini
uomini del mio passato
che avete la misura del dovere
e il senso collettivo dell'amore
io non pretendo di sembrarvi amico
mi piace immaginare
la forza di un culto così antico
e questa strada non sarebbe disperata
se in ogni uomo ci fosse un po' della mia vita
ma piano piano il mio destino
é andare sempre più verso me stesso
e non trovar nessuno.
L'appartenenza
non è lo sforzo di un civile stare insieme
non è il conforto di un normale voler bene
l'appartenenza
è avere gli altri dentro di sé.
L'appartenenza
è assai di più della salvezza personale
è la speranza di ogni uomo che sta male
e non gli basta esser civile.
E' quel vigore che si sente se fai parte di qualcosa
che in sé travolge ogni egoismo personale
con quell'aria più vitale che è davvero contagiosa.
Uomini
uomini del mio presente
non mi consola l'abitudine
a questa mia forzata solitudine
io non pretendo il mondo intero
vorrei soltanto un luogo un posto più sincero
dove magari un giorno molto presto
io finalmente possa dire questo è il mio posto
dove rinasca non so come e quando
il senso di uno sforzo collettivo per ritrovare il mondo.
L'appartenenza
non è un insieme casuale di persone
non è il consenso a un'apparente aggregazione
l'appartenenza
è avere gli altri dentro di sé.
L'appartenenza
è un'esigenza che si avverte a poco a poco
si fa più forte alla presenza di un nemico, di un obiettivo o di uno scopoè quella forza che prepara al grande salto decisivo
che ferma i fiumi, sposta i monti con lo slancio di quei magici momentiin cui ti senti ancora vivo.Sarei certo di cambiare la mia vita se potessi cominciare a dire noi.

FORSE L'HAN CAPITA MEGLIO ALL'ESTERO!! W RIFONDAZIONE

luca Pessana 15.04.06 07:20| 
 |
Rispondi al commento

SILENZI ANIME E VITA
-di Giacomo Montana

In occasione della Pasqua di domani, dedico a tutti i lettori la seguente meditazione.

Ci sono missioni sul nostro pianeta, che in ultima analisi risultano essere senza ritorno per dar modo di soddisfare manie di ricchezza, di grandezza e di sete di potere. Ci sono stati esseri umani che senza saperlo riponevano fiducia incondizionata su persone morte nell’anima e la cui parola è sempre come legge e guai a contraddirla.

Oggi quelle magnifiche persone fiduciose non sono più con noi perché la morte li ha conquistati, ma sono nell’aria che respiriamo, nella luce che vediamo, nel vento che avvertiamo, ovunque guardiamo; ci sono vicini con lo spirito, quello stesso spirito a cui tanti non credono o fanno finta di credere per non sembrare diversi da chi crede nel regno di un vero umile grande Maestro.

Nessuno può ridare loro la vita in questo mondo in cui noi apparteniamo, non esiste essere umano che può spostare le lancette del tempo per fargli vivere una meritata e giusta vita terrena, oramai è tardi per capire, rimediare, vivere.

Oggi dilaga il lasciarsi prendere dalle onde della violenza e della competizione e dell’orrore e per questo a diverse persone non è più consentito di ascoltare le voci di una coscienza, di un’anima che è patrimonio immenso solo di chi crede con umile riconoscenza in quelle nude anime che non potranno mai più essere tesoro umano di questo mondo.

Anche ora c’è tanta gente che presa da superficialità, o la superbia, o la laicità, o la freddezza individuale, non gli è consentono l’ascolto della voce della coscienza di chi sa, di chi ha visto, sentito e conosciuto quelle stupende persone fiduciose quando erano in vita.

Troppi non vogliono meditare e trovare il “Ponzio Pilato” che è in noi. …CONTINUA QUI SOTTO #*#…

Giacomo Montana 15.04.06 03:41| 
 |
Rispondi al commento

#*#...CONTINUAZIONE: …Da lì si aprirebbe di nuovo la porta per entrare nella vera e naturale dimensione umana, in quella atmosfera che madre natura ci ha regalato e dalla quale tuttavia inconsciamente ci siamo da tempo allontanati per inseguire sogni assurdi, falsi ideali, falsi personaggi e falsi valori che crediamo veri.

Poi tutto sarà più chiaro, sarà come svegliarsi da un brutto sogno e rivedere la vita..

Così si può constatare senza alcun dubbio che qualsiasi iniziativa umana non porta a nessun risultato positivo se scevra di onestà, lealtà, umiltà e sensibilità verso il più grande Maestro, verso le nude anime e verso tutto il creato.

Bergamo, 15 aprile 2006

Giacomo Montana 15.04.06 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa devo pensare. Mi sono svwgliato alle 6e30 e sono andato a dormire alle 11.30 per la disperazione.... e dopo tutto questo, sapendo che alle 7e30 ero al lavoro mison detto. E' il tuo dovere, e' tua RESPONSABILITA'!

sarno michele 15.04.06 02:31| 
 |
Rispondi al commento

.io ero tra quelli che non riuscivano a dormire..
.io ero tra quelli che il giorno dopo al lavoro sono impazziti alla ricerca di dati certi.
.io ero tra quelli che cercavano un volo ryan air quando si stava mettendo male
.io ero tra quelli che verso le 2 di notte di lunedì dopo le birrette sentiva che bisognava ingurgitare quacosa di più forte
.io ero tra quelli che pensava ai sentatori a vita ed al ritorno sulla piazza di andreotti (ci siamo veramente ridotti così male)
.io ero tra quelli che non si sentiva di festeggiare anche a risultati certi
.io ero tra quelli che la notte del 11 cercava un programma serio in tv da seguire e non discorsi ai limiti della realtà
.io ero tra quelli che a partire dalle 19 voleva in principio spaccare tutto, poi andare all'estero, alla fine ubriacarmi.

Ora un po sbollita (o bollita come i bimbi cinesi) dico che abbiamo vinto e che Brodo deve fare quello che ha promesso, SENZA scendere a patti con i perdenti. Se non sarà così sarà peggio della sconfitta elettorale.

ariam maria 15.04.06 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRESO DAL SITO DI FORZA ITALIA
Governa la coalizione che ottiene più voti, nel rispetto della volontà dei cittadini. Questi sono i cardini della una nuova legge elettorale. Nessun imbroglio, nessuna truffa. E poiché l'Italia è ancora lontana dal bipartitismo, la nuova legge salvaguarda le identità storiche, culturali, sociali e politiche dei partiti ma nello stesso tempo, con il premio di maggioranza, che andrà a chi prende più voti popolari, salvaguardia la governabilità. La nuova legge elettorale non rinnega il maggioritario ma è un tipo diverso di maggioritario, e lo rafforza nella sua ispirazione più profonda: dare stabilità e governabilità senza trucchi. Infatti, la stabilità e la governabilità saranno assicurate dal premio di maggioranza che assicura allo schieramento che vince una sufficiente maggioranza parlamentare e ciò avverrà senza trucchi, senza consentire al sistema elettorale di dare il potere a chi ha avuto meno voti, come è accaduto con l'Ulivo nel 1996.
La nuova legge elettorale consentirà agli italiani di scegliere un partito, una coalizione, un programma di governo e un leader, nel pieno rispetto della volontà dei cittadini, della Costituzione e delle prerogative del Capo dello Stato. Il proporzionale è rispetto della volontà e degli orientamenti dei cittadini. Il maggioritario è possibilità data a una maggioranza di governare e realizzare un programma. La nuova legge elettorale combina questi due aspetti positivi molto meglio di quanto sia riuscito a fare il Mattarellum, un ibrido che è stato criticato fin dalla sua concezione e dalla sua applicazione.
La legge elettorale non è un fine ma un mezzo che serve a trasformare i voti in seggi e a dare un governo al Paese. La nuova legge elettorale trasforma i voti in seggi rispettando il principio proporzionale: tanti voti equivalgono a un numero proporzionale di seggi. Essa inoltre dà al Paese una maggioranza di governo, quindi assicura stabilità e governabilità. BENE!!BASTA PALLE,DEVI ANDARE A CASA!

Filippo Guida 15.04.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Inspiegabilmente Atroce
...sindrome di chi è in vantaggio

http://fuocoamare.blogspot.com/

Gianpiero Romano 15.04.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

E c'è chi spera che dopo la cattura di Provenzano si arrivi finalmente ad arrestare Silvio Berlusconi per concorso esterno in associazione mafiosa...

VIA LA MAFIA DALL'ITALIA !

Ubaldo Gioia 15.04.06 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si dice la saggezza popolare...
Titolo del 'Vernacoliere',giornale umoristico livornese:
Berlusconi: se perdo si rivota finchè 'un vinco.
E se vinco, poi 'un si vota più !
......
C'è mancato poco finisse così davvero....
Ed il tragico è, che non è ancora finita...
Non molliamo !
Barbara

Barbara Zappitello 14.04.06 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio !!!!!!

abbiamo giocato con regole tue ,in casa tua....con la tua roulette azionata da tuoi croupier...E ABBIAMO VINTO LO STESSO !!!
ora pagaci e BASTA!!!

Mario Ferioli 14.04.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'unione europea non può darci una mano a togliercelo dalle palle???

Gianantonio Biraghi 14.04.06 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Non sarà vero, sicuramente mi sbaglio ma sento che sotto sotto ci stanno prendendo per il c...
E se trovassero tutti un accordo per le presidenziali e mettessero un'"uomo" di berlusconi al quirinale e farli contenti in modo da fare la pace in senato.......? Sento D'Alema e mi vengono i brividi..

gianluca d'alonzo 14.04.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono un'italiana che vive a Berlino da vent'anni.Gli ultimi cinque sono stati un incubo, per colpa di Berlusconi,personaggio molto detestato dai tedeschi, che in numero sempre più numeroso si interessano ai fatti italiani e che cercano invano di capire come abbiamo fatto a votarlo alla presidenza del consiglio ed è stato votato anche a questa tornata elettorale col 49,7%, dopo una campagna elettorale condotta con lo stile appunto berlusconiano, che qui in Germania non ha certo un'accezione positiva. Mi sono vergognata per cinque lunghi anni di dire di essere italiana,il rifiuto dei tedeschi di accettare che nel quadro politico europeo fosse presente un personaggio che ha così in poco conto le regole democratiche, è talmente forte e soprattutto unanime,che anche io ho esultato di gioia per la vittoria del centro-sinistra. Mi piacerebbe che qualcuno dicesse al Berlusca che forse è da ricercare in questo rifiuto politico europeo della sua persona l'esito del voto degli italiani all'estero. NON VOGLIAMO PIÙ VERGOGNARCI. Viola Ferrante Azzalini da Berlino,ferrantina@hotmail.com

Viola Ferrante 14.04.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il CaiNano sta cercando di fare la stessa cosa che fece con l'affaire Bicamerale. Appena perde il Potere cerca di avvicinarsi a chi ce l'ha.
Io spero che nessuno della sinistra (neanche D'alema che questo errore già l'ha fatto una volta) non ci ricaschi.
Questo paese si riprenderà solo quando il CaiNano sarà scomoparso (per lo meno politicamente).

federico palo 14.04.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi, nel suo piccolo, è riuscito a non far rieleggere un pregiudicato (Augusto Rollandin, che nelle precedenti elezioni aveva stravinto)e a far finalmente vacillare l'egemonia dell'Union Valdotaine che durava da 30 anni!

Ellis Tex 14.04.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due considerazioni su questa campagna elettorale: la prima è stato un errore nostro, come coalizione, quello di non aver portato la discussione su una realtà che è sfuggita a molti e poteva farci guadagnare molti voti, ossia facendo leva, sulla contrapposizione tra chi difende l'esistenza dello stato sociale e chi predica la sua distruzione con l'introduzione dello stato neo liberista. Su questo terreno che dovevate portare lo scontro e terrorizzare le coscienze perché proprio la distruzione dello stato sociale, tanto predicata dalla destra, suscita vera paura. Altro che quote e percentuali su questo punto dovevate schiacciarli incutendo vero terrore sullo stato liberista. Queste votazioni segnano la differenza di due diverse concezioni di stato ed è qui che si gioca il futuro della nostra sociètà.
La seconda considerazione: v’invito a non fare i “buonisti”. Schiacciateli, ora avete le redini del potere usatelo come hanno fato i vostri avversari nei cinque anni trascorsi. Guardate che loro nei cinque anni appena trascorsi vi hanno (ci anno) massacrato in tutti i sensi. Vi ricordo che, nel precedente governo Dalema (aimè), tutta la sinistra si era intrisa di quell’aurea di santificazione e di correttezza portandoci al disastro. La destra, che ha capito bene come si governano gli italiani non vi ha fatto sconti, e quella durezza che ha contraddistinto il loro potere, come avete potuto constatare, gli ha regalato una valanga di voti in queste ultime elezioni. Noi italiani (siamo un popolo latino), scambiamo il buonismo per debolezza, attenzione non rifate questo errore trovate persone fidate e massacrateli con pugno di ferro e vedrete che alle prossime elezioni, se troverete il modo di tenere (mi raccomando unità), sono sicuro che si vince con molti punti di differenza. Non mostratevi deboli con loro perché qui si gioca il futuro della nostra società, lo stato sociale e cosa troppo seria e vitale per avere il lusso di fermarci a fare prigionieri.

Antonio Gerani 14.04.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuazione e fine da "Berlusconi è fiabesco" di Pierantonio Pardi: "E gli altri ? Quelli che non hanno creduto alle fiabe ? beh, quelli continueranno ad avere incubi, a manomettere schede elettorali, a preparare colpi di stato, a rapire neonati in pediatria per cucinarli con aglio e rosmarino, a non vedere reality show, a leggere qualche romanzo...insomma si annoieranno da morire...

pierantonio pardi 14.04.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI NEL CASTELLO D’ ATLANTE


Berlusconi è fiabesco!
Ed è stato questo il motivo primo del suo successo, perché la fiaba da sempre è nel nostro DNA, è la protagonista inconscia e subliminale del nostro immaginario collettivo; la fiaba funziona per antinomie, crea incubi e paure, ma li esorcizza con l’happy end e l’epilogo consolatorio equivale ad una serenità letea, all’oblio.
Piacer figlio d’affanno scriveva Leopardi; cioè, c’è bisogno di un grande dolore, prima di tutto, finito il quale si proverà piacere; un piacere limitato, ma pur sempre un piacere. E soprattutto bisogna evocare paure, misteri, abissi, altrimenti il gioco non funziona.
Nelle fiabe, alla fine, arriva il principe oppure un mezzo magico che risolve definitivamente la situazione scabrosa.
Ed ecco che l’Italia, una grande Bella Addormentata nel bosco, si è punta cinque anni fa al fuso dell’arcolaio ed è caduta in un sonno profondo da cui finalmente si è risvegliata; ma è stato un risveglio difficile perché nuovi incubi incombono sul suo risveglio. Ci sono nani famelici e cannibali, draghi rossi e cavalieri cattivi che preparano nuovi veleni. Lei non doveva risvegliarsi perché il mondo è cattivo, più cattivo di chi l’aveva fatta addormentare sperando che il suo sonno fosse eterno.
E allora non bisogna scandalizzarsi troppo se la metà degli italiani ha scelto il Mago buono che l’aveva fatta addormentare questa Italia, perché quelli che l’hanno fatto credono alle fiabe e che male c’è ?
Adesso che questo Mago è destinato a scomparire, rimarrà di lui un’immagine virtuale, dentro un castello di vetro… il castello d’Atlante, dove sarà possibile vederlo e provare il desiderio di andarlo a trovare: per fortuna una volta entrati, questi inconsolabili, scopriranno che lui non ci sarà, che era solo una proiezione del loro morboso desiderio.
E gli altri ? Quelli che non hanno creduto alle fiabe ? Beh, quelli continueranno ad avere incubi, a soffrire d’insonnia, a manomettere a notte fon

pierantonio pardi 14.04.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

....e si, ce l'abbiamo fatta per un pelo! Solo adesso riesco a razionalizzare e a superare lo stordimento subito nella nottata di lunedì. Durante quelle ore mi sembrava di vivere un incubo: quello che si stava prospettando non poteva essere vero, non potevo accettare che ancora una volta il qualunquismo, il disenteresse per il proprio Paese e per la cosa pubblica avesse sopraffatto l'italiano "medio".
Che tristezza mi sono detta....mi sono vergognata della mia Italia e di un popolo propenso a volare basso, ad accontentarsi di quello che passa il convento, assuefatto e abituato ad una classe dirigente del cazzo. Beceri politicanti che non hanno nulla a che vedere con la Politica e con le questioni complesse che un Paese come l'Italia si trova ad affrontare!
Un popolo assuefatto dal Berlusconismo cronico ancora oggi dopo 5 anni di malgoverno!!! Per cui credo che come tutte le forme di dipendenza anche l'assuefazione da Silvio sia dura a morire, il 50% degli italiani sono Silviodipendenti e non se ne rendono conto. Come tutte le droghe ha preso piede nella psiche della gente e non sono più in grado di discernere il giusto dall'ingiusto.
Per cui il mio appello va al nuovo governo e a Prodi affinchè questi anni ci facciano tornare ad essere un PAESE NORMALE!!!!!!
Caro Prodi ricorda il monito che lunedi notte a Piazza SS. Apostoli noi giovani ti abbiamo fatto: UNITI, UNITI, UNITI!!!! Un monito che rivela la fiducia che abbiamo dato a voi dopo aver subito dei soprusi da chi ci ha governato. Dietro quella fiducia c'è anche la voglia di cambiare, di avere risposte certe da chi abbiamo eletto e voluto al Governo del nostro Paese.
Antonella Guido

Antonella Guido 14.04.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno,
vi riporto un evento accaduto durante le scorse elezioni
politiche presso un seggio elettorale perchè ci è parso strano e direi
poco trasparente.
Al seggio elettorale di Sale (AL) non sono stati
registrati i documenti dei votanti, ovvero gli scrutatori incaricati
di
controllare i documenti per il riconoscimento dei votanti, non
hanno
scritto sul registro il numero del documento usato (CI o
passaporto che
fosse).
Parlandone in paese è emerso che questa
"abitudine" non fosse
solo di quel seggio ma anche di altri limitrofi.
Tra l'altro, indagando
presso la Stazione dei Carabinieri di Sale, un
mio amico ha scoperto
che esiste un DPR del 30 Marzo 1957 che,
viceversa, sancisce l'obbligo
di tale trascrizione (e non è nemmeno
difficile capire il motivo).
Vi
chiedo quindi se a voi risulti
necessaria o meno tale trascrizione,
poichè in caso affermativo, ci
sono gli estremi per una denuncia e si
mettono in discussione molti
dei voti così aquisiti in tali seggi.
Vi
allego il link dove ho
trovato la legge citata dal Comandante di
Stazione CC http://www.
malcolmx.it/riforme/leggi/testo-unico-leggi-
elettorali.htm

Grazie e
buona Pasqua,
Valerio Margutti

Valerio Margutti 14.04.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Il punto e' che l'ormai Presidente della SUA scrivania non ha ben chiaro il concetto di DEMOCRAZIA e così la maggior parte delle persone che lo votano.

IN DEMOCRAZIA 50%+1 E' MAGGIORANZA!!!!

Che poi possa farlo schiumare dalla rabbia è un altro paio di maniche...ma... SE NE DEVE ANDARE PERCHE' LA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI NON LO HA VOTATO!!!
Senza contare che facendo cosi' peggiora solo le cose... alla faccia di chi vuole il bene del PAESE. :|

Avete sentito le sue ultime dichiarazioni? "Resisteremo". MA A CHI????
Vuole resistere al volere dei CITTADINI!!!

Vergogna...
Gia' con la figuraccia che ha fatto sulle schede contestate, avrebbe dovuto nascondersi...

Vabbe'...

L.Negri 14.04.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

non ci posso credere... ihhihihihi ma questo e' da internare...
E va bene che l'Unione ha vinto per poco, e va bene fare un controllo sulle schede contestate che da 48.000 sono scese a CINQUEMILADUECENTOSESSANTASEI... (che figuraccia...)
A parte la cosa malata di voler far rivotare all'Estero...
Ma le utime dichiarazioni del Presidente della SUA scrivania sono state che non ha ancora telefonato a Prodi (ovviamente) e ha anche detto:"Auguri, andiamo avanti, RESISTEREMO!"

MA A COSA?!?!?! Forse non ha ben chiaro il concetto di DEMOCRAZIA! Lui vuole resistere A PIU' DELLA META' DEGLI ITALIANI CHE NON HANNO VOLUTO VOTARLO!!
Senza contare che in democrazia le cose stanno cosi': 50% + 1 E' MAGGIORANZA!

Quindi: BASTA! Sta veramente frantumando le balle.... NON HA VINTO.

Non capisco come chi vota Berlusconi non riesca ad ammettere almeno questo...

CRIBIO!

L.Negri 14.04.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Volete farvi due risate?
Collegatevi al sito di Forza Italia! o a quello di libero o a quello de il Giornale (di Silvio).
Si percepisce lontano un miglio che stanno schiumando rabbia da tutte le parti per la bernoccolata ricevuta. Ih Ih ih.
Sembrano dei polli in gabbia.

Giovanni il coglione 14.04.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

"14:25 Tremaglia: "Voto all'estero da ripetere"
Le elezioni nelle circoscrizioni estere "dovrebbero essere rinnovate, non so quale altra soluzione ci possa essere" perché ci sono state "irregolarità" diffuse e 228.000 cittadini residenti all'estero, il 10% degli aventi diritto, "non hanno ricevuto il plico elettorale e non hanno potuto votare". Lo afferma il ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia in una conferenza stampa."

I voti contestati si moltiplicano con un fattore 10, di questo ritmo a pasquetta saranno 3 milioni!

-Stacca le mani dal cadreghino Silvio!!!-

luca gironda 14.04.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

IL CRIMINE, L’IMPUNITA’, LA FALSITA’ E LA VIOLENZA


Sempre interessante è l’appello che segnala qualsiasi realtà sociale e di lotta sottaciuta dai media.

Non è la prima volta che l'amministrazione USA


Quando si esercitano azioni che impediscono o frenano violazioni di legge e dei principi del diritto umano, purtroppo ci sono soggetti che si isolano, tacciono, si nascondono come se fossero esseri extraterrestre.

Qui sorge la questione: nell'interesse di chi nella società, si devono fermare le azioni criminali? E' nell'interesse esclusivo delle vittime oppure della società e della civiltà? La conseguenza di tale comportamenti passivi ora dilaga nel Paese e causa recessione economica, povertà, privazioni, mancanza di sicurezza etc.

Se il Presidente americano Bush grida che vi sono violazioni dei diritti umani in un paese arabo, mentre non è assolutamente vero, come per esempio è successo per quanto attiene alle armi di distruzione di massa, tutti ci credono e per questo viene portata avanti una guerra, torture, distruzione e morte, se invece un cittadino italiano, fa presente con i riscontri oggettivi, un fenomeno dilagante che riguarda la violazione dei diritti umani tutto tace! (vedere per esempio il seguente sito web: www.mobbing-sisu.com …CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(Sisu2)…

Giacomo Montana 14.04.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:


…(Sisu2)…E’ questo il risultato finale che si vuole ottenere dal Nuovo Ordine Mondiale, dal dominio e dall’egemonia esercitata nei paesi arabi? Come abbiamo visto, l’esperienza quotidiana ci dimostra amaramente che siamo sulla strada sbagliata, perché si resta indifferenti?

Chiediamo al nostro governo una maggiore attenzione ai diritti dei cittadini violati in Italia e relativamente, che i criminali non debbano rimanere impuniti oltretutto procurando ulteriori danni e dolore fisico e morale alla vittima di reati;

Chiediamo l'immediato rispetto dei diritti umani e per tale motivo contestualmente anche l’immediata partenza degli USA e di tutte le forze di occupazione dall'Irak;

Chiediamo alle persone che ripudiano la guerra e alle organizzazioni dei diritti umani di tutto il mondo, di richiedere la sospensione degli abusi di potere, delle torture e di conseguenza senza ipocrisie, fare rispettare i diritti civili, i diritti politici e le libertà di ogni cittadino, di ogni popolo e di ogni paese.


FORZA SISU! (Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina....
Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giacomo Montana

Giacomo Montana 14.04.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta, finalmente rientreremo nel novero delle nazioni democratiche, quelle che alla base del loro sistema mettono l'uomo, quelle che applicano leggi uguali per tutti, quelle che lavorano per dare un futuro alle nuove generazioni.
tuttavia vorrei fare delle considerazioni assieme a voi:
Seguendo le trasmissioni durante lo spoglio dei voti ho trovato la conferma dei miei sospetti, cioè, che gli elettori del centro destra negano, come era accaduto nelle passate elezioni, di aver dato il voto a s.b.
Il voto degli italiani all'estero, su cui contava s.b., ha dimostrato che chi non vive in italia, non è soggetto a questo controllo dei mezzi di informazione e quindi ha avuto la possibilità di farsi una opinione libera da condizionamenti e vedere la caduta italiana in campo economico e politico.
Il tentativo di delegittimazione del voto messo in atto, e preventivato da molti opinionisti,è equiparabile ad un tentativo di colpo di stato,
ed anche per questo CIAMPI non può passare l'incarico di conferimento al successore.
Infine, credo che questa presunta debolezza dell'unione sarà il collante tra le forze della coalizione

francesco rizzo 14.04.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Io sono tra quelli che volevano spaccare tutto e che non mollano mai. Dopo 5 anni di agonia politico-cultural-economica, riesco finalmente, e con molta fatica, a tirare un sospiro di sollievo grazie al voto degl'italiani all'estero e questi nostri rappresentanti che fanno? Offrono, a chi ha fatto tutto quel che ha fatto, la possibilità d'inquinare nuovamente la politica italiana? Ma come si può essere così fiduciosi in chi ha dato già ampie prove d'ipocrisia e di falsità? Come si fa a tendere la mano a chi ti avrebbe calpestato col trionfalismo sfrenato e l'arroganza di sempre? Hanno forse dimenticato le lungaggini ingannevoli della bicamerale su cui si fondava un dialogo costruttivo finché è convenuto e che è svanito in seguito, cioè quando si doveva concludere e non conveniva più? Io mi sento offeso ed indignato. Se spiragli dovessero aprirsi accetterei al massimo una ingerenza udc, mai un inciucio con an o fi. Inviterei pertanto i vari buonisti dell'unione ad evitare le trappole della cdl, ad insediarsi al più presto per governare bene ed a tirare dritto. Ribadisco infine: NO ALL'INCIUCIO

Alfredo Ceratto 14.04.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto cominciando a pensare che lo scarto minimo di voti non sia poi così un gran male...Se l'Unione avesse vinto con uno scarto notevole (come erroneamente preventivato dalla Nexus)mi sa che ora i nostri avrebbero già iniziato i soliti litigi scemi. Ora, per governare, debbono dimostrare di essere una maggioranza granitica e le liti (più che possibili, probabili) possano essere mantenute in ambiti ristretti e non costituiscano motivo di crisi di governo...Attenti Mortadella e soci: sono convinto che se non governerete bene, verrete puniti pesantissimamente alle prossime elezioni (anche se il solo pensiero di un BerlusconiFiniCasiniBossiMussolinialalà bis mi provoca potenti conati di vomito).

solia nicola Commentatore in marcia al V2day 14.04.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Il giorno delle elezioni:
Lo ricorderò sempre.
Mi colse l' incredulità e il disgusto.
Rimasi impietrito devanti alla tv credendo che tutto fosse uno scherzo.
Mi colse una sensazione di disprezzo per il mio paese.
Mi vergognai dell' Italia e degli italiani.
Provai rabbia, molta rabbia.
Dissi a me stesso che, a quel punto, ci meritavamo Berlusconi e forse ce lo meritiamo davvero!
Non abbiamo capito un cazzo.
Il condizionamento mentale di TV, Giornali, riviste, cartelloni pubblicitari ci ha fottuto il cervello.
Solo gli italiani all' estero hanno ricevuto informazioni poco filtrate e quindi più vicine alla realtà.
Ho pensato di cambiare paese. Con la mia famiglia potrei spostarmi in svizzera.
Abitando a pochi km, riusciri nei Week end a vedere gli amici e i parenti.
Con il pochissimo scato di voti, tra un anno dovremo tornare alle urne, ed il regime tornerà + forte di prima.
Bleah il 50% degli italiani mi fa schifo!!!

Jan Matthys 14.04.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
ho passato gli ultimi giorni a ripetermi come mai in italia ancora FI è il primo partito. Senza demonizzare il voto al centrodestra, non mi capacito del fatto che ci sia ancora gente che creda al nostro EX PdC.
La risposta me la sono data pensando ai giorni passati al seggio: abbiamo creato un bellissimo clima, tutti noi rappresentanti di lista di entrambe le coalizioni, con i presidenti dei seggi abbiamo molto civilmente concordato gli atteggiamenti, le procedure ecc.... tanto che alla fine non ci sono state contestazioni da alcuna parte.
Questo clima ha permesso le confidenze che hanno svelato il trucco: quei bravi ragazzi che facevano i Rappresentanti per AN per una stecca di sigarette, la rappresentante di FI che "guarda che io voto Rifondazione, ma sai, Tizio mi ha promesso un posto", altri che "per 150 euro a voto porto a votare anche mia nonna paralitica" ecc.
Non mi scandalizzo per chi compra il voto, a Napoli lo si fa dai tempi di Lauro (e forse da prima ancora), ma non sapevo che in italia la prostituzione fosse così diffusa, e soprattuto così variamente colorata.
Saluti
Marco Berruti - Napoli

Marco Berruti 14.04.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi sogna sp(rodi)peranze e c'è chi sogna illusi(berlusc)oni, purtroppo c'è anche chi si è svegliato e non sogna più da un pezzo e riesce a vedere attraverso la coltre di nebbia che "loro" hanno creato attorno agli Italiani, nebbia fatta di bugie, raggiri, truffe e inganni. Italiani, svegliatevi da questo incubo che state vivendo, la destra e la sinistra non esistono più, la politica non esiste più, le idee e gli ideali non esistono più, Berlusconi e Prodi sono le due facce di una medaglia che tirata in aria da sempre lo stesso risultato ...


sono di sinistra,
sono contento contento della possibilità che ha l'italia di mandare a casa berlusconi,

ERO contento della vittoria del centro sinistra,

stamattina, leggendo i giornali, mi ritrovo l'intervista di d'alema..........
no, non ci siamo.
la priorità era quella di liberarci dallo psiconano...e ora lui viene a dire che è disposto a trattare?!?!?!?!?!
mi viene da piangere!
NON ABBIAMO PERSONE IN GRADO DI FAR DEL BENE AL PROPRIO PAESE!
RINGIOVANIAMO IL PARLAMENTO, NELLA SPERANZA CHE ARRIVI QUALCUNO A CUI STA REALMENTE A CUORE QUESTA NOSTRA AMATA NAZIONE!

guido f 14.04.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un ragazzo ke nn ha mai capito un kazzo di politica!!però leggendo qualche cosa nel tuo blog e vedendo quasi tutti i tuoi spettacoli,credo ke,se avessi potuto,non avrei votato a nessuno tra prodi e il e quel nanetto;perchè se li uniamo tutti e 2,uno buono neanke lo fanno,servono solo per mandarci in rovina......però sono sicuro ke se ti saresti candidato tu sarei stato uno dei primi a votarti......beppe sei grande!!!!!credo che non esistano persone come te(e credo ke oggi come oggi ne servirebbero parecchi)

Salvatore Sigona 14.04.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' chi fa parte dell'altra Italia...quella del 49.5% dei voti,quella che si sente dire da chi non era riuscito a restare in piedi per 5 anni,2 legislature fa, che ora,finalmente,COMANDA lui,che ora e' suo il paese perche' su 40 milioni di votanti lui ne ha avuti ben 20.000 in piu'.....
C'e' chi ora se ne sta seduto e dal basso del posto che ha sempre occupato (indipendentemente dal Governo) vi osservera' sbriciolare un paese con le Vs contorte alchimie e i Vs compatti voleri di potere.
C'e chi conta quanti partiti avete dovuto mettere assieme per racimolare 20000 voti in piu'(ulivo,margherita,Ds,Pci,Rif com,PPI,Rosa nel Pugno,italia dei valori,verdi,udeur...forse ne ho dimenticato qualcuno).
C'e' chi ascolta rabbrividendo Prodi che dall'alto del suo alto senso Democratico, si permette di dire al Presidente del partito, cmq maggioritario in Italia, che ora se ne deve andare a casa.
C'e chi sorride vedendo che gia' ora,a Governo ancora da formarsi ,dopo la Vs prima riunione da vincitori state gia' litigando su quanti ministeri ognuno di Voi ha diritto di avere,su quante poltrone merita il 2.8% di uno o il 3.7% dell'altro.
C'e' chi vi guarda e vi avverte....giocatevela bene sta ultima fiches...perche' se sbagliate a puntare non ne avrete piu' e per voi il casino' chiudera' per sempre.
C'e' chi fa 2 conti e dice...ok...avete vinto...GOVERNATE!!!!

Mauro Bassotto 14.04.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Fischia il vento, infuria la bufera, scarpe rotte eppur bisogna andar, a conquistare la bella primavera a conquistar il sol dell'avvenire".E'quello che cantavano uomini con problemi di democrazia più gravi del nostro;prendiamo ad esempio la loro serenità e determinazione nella lotta contro questi lestofanti che,spogliati dei loro privilegi e delle leggi create a loro uso e consumo, rimarranno uomini piccoli. Privati dei loro capi i berluschini non sono niente.

raffaele mantovani 14.04.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento

c'è chi ha urlato di gioia
perchè l'11 aprile è il giorno dei giorni,
la cattura di Provenzano è la notizia più bella che questa "Nostra Italia" poteva ricevere, per Giovanni per Paolo e per tutti quelli che non ci sono più ma che da lassù oggi sono in gran tiro!!!!!
GRAZIE GRAZIE GRAZIE non smetterò mai di ringraziarvi
Raffaella- Roma

raffaella russo 14.04.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi come me non voleva vedere i risultati se non alla fine e poi non ha resistito e si è svegliata ogni quindici minuti ed incredula vedeva come neanche 5 anni di questo...governo riescono ad aprire gli occhi agli italiani. C'è chi, come me, crede che la storia dovrebbe insegnare qualche cosa e ancora si sente rispondere...a me un governo di sinistra fa paura, senza rendersi conto che quello che abbiamo vissuto fino ad ora dovrebbe fare veramente paura, c'è chi crede ancora alla democrazia e sente che poichè sono stati gli altri a vincere significa che ci sono stati dei "brogli", c'è chi avrebbe voluto vedere una vera differenza al risultato di queste elezioni ed invece si deve accontentare di una quasi parità. Come è possibile tutto ciò? quando ci sveglieremo veramente e se ci sveglieremo veramente, saremo terrorizzati o disgustati da quello che siamo diventati?????
Dada

Daniela Basile 14.04.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi credeva che ci fosse ancora qualcuno (almeno uno) veramente sopra le parti;
c'è chi sperava che, almeno per una volta le elezioni le avrebbero perse tutti, ed invece le hanno perse(come sempre)tutti gli italiani;
c'è chi vorrebbe veramente partire via lontano anche con un volo di linea perchè anche se il biglietto è caro forse li varrebbe tutti;
c'è chi non potrà scappare nemmeno con un volo low-cost non perchè non se lo può permettere ma perchè è costretto a tirare il carretto anche per qualcun altro che scrive queste cose;
c'è chi pensa che Berlusconi è il più abile e perfetto venditore d'Italia tranne che di sè stesso;
c'è chi è sicuro che chi ha già derubato l'Italia e gli italiani anche con i pomodori non dovrebbe nemmeno andare a casa ma finire in gabbia;
c'è chi è sicuro che se tutti quelli che hanno rubato in Italia fossero in gabbia non si potrebbero fare più elezioni per mancanza di candidati;
c'è chi si è veramente rotto le palle di tutti gli italiani coglioni (che non sono solo quelli a cui si riferiva il Berlusca)...

franco fabbri 14.04.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Cari Compagni, avete vinto. Spenti i riflettori sulle elezioni, ora vi tocca governare un paese diviso, con una opposizione fortissima. Almeno nei numeri e se non litigherà visto il pessimo risultato. Abbiamo sperato di vincere, scusate se ce lo siamo permesso. Al martedì mi sono svegliato come dopo un salasso.
Ho pianto, ho ceduto alla fatica di settimane di campagna elettorale e tre giorni di presenza continua al seggio. A me il nano intemperante piaceva, e mi piace tuttora. MI piacevano le sue sintesi da Apolitico totale, le sue battute di pessimo gusto perchè sono vicine alle mie. Ecchissenefrega se qualche estero non le capisce. Mi piace la sua voglia di fare e costruire, a qualunque costo.
Il Cavaliere nero è stato un enorme personaggio: forse non un gran statista, ma lo avrei seguito ovunque. E continuerò a fare opposizione in base alle cose che mi indicherà, fintanto che Dio lo lascierà in buona salute, alla faccia di chi per politica odia fino ad augurare la morte.
Continuiamo a lottare per l'idea liberale in cui crediamo, non possiamo fare diversamente: è la natura dei destri.
Flectere sinequeo superos, acheronta movebo.
Un sincero augurio di pacatezza a tutti.

Francesco Landi 14.04.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è ki mentre qualcuno perdeva le elezioni veniva arrestato in una campagna siciliana... Sarà un caso, una coincidenza??

Ciccio Tasso 14.04.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo vari blog noto che a dx la bile si è ingrossata,vogliono ricontare i voti? lo facciano pure così gli scoppierà

Paolo46 14.04.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Io nn capisco perkè vi scaldiate così tanto...
Pe fortuna siamo in una democrazia, e l'alternanza dei partiti è la garanzia del fatto che siamo in un paese democratico...
Ormai la propaganda politica è finita, ma vedo ancora l'utilizzo di toni violenti che sinceramente non capisco e non condivido.
Personalmente ho votato a sinistra perchè non mi è piaciuto il governo Berlusconi sotto molti aspetti, nonostante tutto avrei riconosciuto anche la vittoria della destra se ci fosse stata, come nn ho visto gli elettori della sinistra fare tutta questa caciara quando la destra ha vinto nel 2001...
Anche l'Udc ha riconosciuto la vittoria di Prodi,e proprio stamattina si parla già non più di "brogli" ma di "errori", e mi sembra che Pisanu abbia chiarito la situazione, quindi mi piacerebbe che la si finisse con gli insulti e si pensasse a mandare avanti questo paese, non si sta parlando di una partita di calcio, ma di un paese.
Per chi ancora non si fosse informato (e per risparmiare tempo di connessioni a server per riconteggi ecc ecc):

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/Notizie/Politiche2006/articoli/04_Aprile/13/controlli.shtml

saluti a tutti
Pace e democrazia @

Benedetta Baracchi 14.04.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi è di "destra", ma ha votato a "sinistra",
perchè questa destra non lo rappresenta, anzi lo spaventa;
c'è chi semplicemente crede nella politica dell'alternanza;
c'è chi arebbe votato a destra per una camera, a sinistra per l'altra, sperando di poter essere un po' "anglosassone"...e ha capito che i comportamenti di "estrema destra" ed "estrema sinistra" non glielo permettono.
Pertanto c'è chi non capisce dove stia la parola CENTRO(dx-sx) dal momento che gli schieramenti sono molto più nemici che avversari;
c'è chi cerca disperatamente il concetto di "RISPETTO"...ed è profondamente deluso dai risultati delle sue ricerche...;
c'è chi si è semplicemente sentito toccar nel vivo dall'arresto di Provenzano, e vorrebbe ringraziare tutti quelli che hanno lavorato e rischiato la vita per questo.
E c'è ancora chi non vuol dimenticare quelli che, tutti i giorni, rischiano la vita , e tutti quelli che la vita l'hanno persa per..."spirito di servizio".
C'è chi ritiene la legge Biagi sbagliata,ma ancora si chiede perchè i Francesi scendendo in piazza, abbiano ottenuto ciò che volevano, e Marco Biagi sia stato assassinato;
c'è chi ha un lavoro che ama, e augura a tutti di poter provare quel senso di incredibile libertà che si prova nello svolgerlo con competenza;
c'è chi, per amore di questo paese, prova a far qualcosa per migliorarlo e tenerlo vivo, ogni giorno, a partire dal suo "piccolo".
Infine, c'è chi spera che tutti, soprattutto in politica, possano far proprie 3 regole di lavoro:

1-Esci dalla confusione,trova semplicità.
2-Dalla discordia,trova armonia.
3-Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole.

P.S.
Mi sono venuti in mente Giovanni Falcone,Primo Levi e Albert Einstein, e li ho citati, cercando di non "strapazzarli": spero che gli "uomini", quelli veri, ci insegnino qualcosa, qualcosa su cui riflettere,qualcosa...da cui poter andare avanti.
In bocca al lupo a tutti, un grazie sentito a Beppe Grillo...ci vediamo a Bologna!

Antonio Falzoni

Antonio Falzoni 14.04.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Quando il centro sinistra farà il contrario di quello che ha fatto Berlusconi andrà tutto bene.

Ciao a tutti

loris biz 14.04.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono orgoglioso di essere italiano perchè quando c’impegnamo a fondo nulla ci è impossibile.
Mi vergogno di essere italiano perchè non c’impegnamo mai a fondo, per nulla.
Sono orgoglioso perchè abbiamo un’incredibile capacità di adattamento.
Mi vergogno perchè brontoliamo in continuazione ma alla fine ci facciamo andare bene qualsiasi cosa.
Sono orgoglioso perchè all’estero ci considerano allegri e simpatici.
Mi vergogno perchè all’estero ci considerano gli scemi del villaggio.
Sono orgoglioso perchè siamo un popolo di sognatori.
Mi vergogno perchè preferiamo i sogni alla realtà.
Sono orgoglioso perchè siamo bravissimi a trovare il compromesso.
Mi vergogno perchè scendiamo a patti con chiunque e qualunque cosa.
Sono orgoglioso perchè viviamo in un Paese con 3000 anni di storia.
Mi vergogno perchè 3000 anni di storia non ci hanno insegnato nulla.
Sono orgoglioso perchè “tutto s’aggiusta”.
Mi vergogno perchè “tutto s’aggiusta... domani”.
Sono orgoglioso perchè ogni anno milioni di persone vengono a visitare la nostra terra.
Mi vergogno perchè ogni anno milioni di persone per venire a visitare la nostra terra devono viaggiare sulle nostre strade e sui nostri treni.
Sono orgoglioso perchè abbiamo il patrimonio artistico più ricco del mondo.
Mi vergogno perchè siamo il Paese che meno valorizza il proprio patrimonio artistico.
Sono orgoglioso perchè i nostri migliori ricercatori, architetti, ingegneri sono apprezzati in tutto il mondo.
Mi vergogno perchè i nostri migliiori ricercatori, architetti ed ingegneri sono sparsi per tutto il mondo.
Sono orgoglioso perchè tutti hanno sempre qualcosa da dire.
Mi vergogno perchè pochi sanno veramente di che stanno parlando.
Sono orgoglioso di essere italiano ma se ne avro’ la possibilità me ne andro’ dall’Italia perchè sono stanco di delusioni.
Mi vergogno di essere italiano ma rimarro’ in Italia perchè voglio provare a cambiare le cose e smettere di vergognarmi.


Ti ringrazio sentitamente francesco potenza e sono benvenuti anche i commenti e le cose che non hai gradito. ringrazio sopratutto per la civiltà e l'obbiettività penso che tra persone civili esista un senso di rispetto che non è comune a molti se non altro non è comune a molti politici e politicanti.
per tutti comunque il confronto civile sulle questioni porta a crescita e maturità a prescindere dal colore politico.
ritengo che comunque qualsiasi governo o legislatura abbia lasciato un segno di miglioramento e anche un segno di peggioramento, l'importante è tenere ciò che funziona cambiando ciò che và cambiato, non dimentichiamo che ci sono ancora in vigore leggi emesse da Mussolini, che malgrado la sua storia, trovano una giusta e ragionevole ragione di essere.
ciò che distingue uno stupido da un intelligente è la capacità di saper usare anche gli errori degli altri per non commettere i propri.

luigi fratin 14.04.06 08:26| 
 |
Rispondi al commento

parlo da perfetto ingenuo anche se non mi considero certamente uno stupido e chiedo chi nella sua pazienza e buona volontà con la giusta obbiettività pur trovandosi schierato nella sinistra sà farmi un resoconto delle cose giuste, produttive e meritevoli che l'ormai passata legislazione ha messo in atto o prodotto
ringrazio anticipatamente chi nella sua obbiettività e moralità sà dare luce a questa mia lacuna ripetendomi nel dire che sono molto gradite le risposte di persone appartenenti ad una ideologia di sinistra. grazie per la disponibilità

luigi fratin 14.04.06 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE COL CENTROSINISTRA AL GOVERNO,
CI POTRA' ESSERE UNA POLITICA SISU!

FORZA E ONORE IN UN’ITALIA SISU!

(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina....

Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

AVANTI TUTTA AL SISUISMO!!

PER UN SICURO FUTURO MIGLIORE DELL'ITALIA AUMENTIAMO IL NUMERO DEI SISUITI: CE N'E' SONO GIA' TANTI. Giacomo Montana

Giacomo Montana 14.04.06 06:48| 
 |
Rispondi al commento

LA PAURA DI UNA VITTIMA DI REATO COME DIFESA
-di Giacomo Montana


La paura della morte procurata di nascosto ad una donna vittima di reato può essere impulso naturale che giova a difendere la propria vita.


Ci sono situazioni in uno stato, che quando si sente il rischio della vita spinge una persona a difendersi come meglio può, di fronte alla più crudele inerzia di un governo che sa solo rimanere a guardare.


Questo è un meccanismo di protesta disperata che, anche se produce ulteriori tensioni e problemi, aiuta comunque la vittima a sopravvivere sia dal punto di vista fisico sia da quello morale. (((Così come meglio spiegato e provato nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com )))


FORZA E ONORE IN UN’ITALIA SISU


(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina....

Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giacomo Montana 14.04.06 06:23| 
 |
Rispondi al commento

TRUCCHI IN POLITICA NAZIONALE E CITTADINI IN BUONA FEDE: L’IMPOTENZA DI FRONTE ALL’IMPUNITA’
-di Giacomo Montana


L’impotenza di fronte all’impunità.Ho invitato i lettori a visitare e a VEDERE LE PROVE in un sito di legittima difesa ove una donna, di nascosto viene da anni torturata dai funzionari dirigenti del suo posto di lavoro in ospedale dopo il contagio in servizio e per causa di servizio della tubercolosi, con la più vile e atroce privazione dei suoi diritti di legge e di contratto.

Tutto questo può mai essere ritenuto: CRISTIANITA? CATTOLICESIMO? CIVILTA? DEMOCRAZIA? Ho voluto onestamente comunicare solo l'ultima parte che ho visto attuare della destra italiana in quanto la più informata degli sporchi fatti di servizio. Il governo di Berlusconi in cinque anni non ha mai fermato le mani assassine! Tutto come meglio spiegato e provato nel seguente sito web di legittima difesa della donna torturata: http://www.mobbing-sisu.com

Ho avuto riguardo di non stancare il lettore a leggere troppo schifo di quando per esempio fui dirigente sindacale per la Lombardia.

Ciò anche in considerazione del fatto che il passato è passato e noi dobbiamo guardare al presente e al futuro.

Comunque, per farla breve, da quel sindacato me ne uscii a testa alta dopo avere depositato denuncia-querela a carico di chi violava la legge.

Ci fu una condanna per truffa, ma chi aveva incarichi di dirigenza, forse è ancora lì che se la ride.

E' vero il mondo è cambiato, ma è cambiato perchè crediamo alle promesse di imbroglioni che promettono e poi ingannano sistematicamente i cittadini in buona fede.

Su questo discorso, ritengo indegno di un autorevole uomo politico, acconsentire tacitamente a torture esercitate in mille maniere diverse su una vittima di reato. Non dovevo tenermi per me questo segreto, se lo avessi fatto sarei stato un vigliacco e ancor più se la vittima dei reati morisse. ..CONTINUA QUI SOTTO…(Sisu2)..

Giacomo Montana 14.04.06 05:53| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…Sisu2)…Quante persone in Italia vengono fatte morire di nascosto in questo identico modo spingendole a gesti estremi alla stessa maniera e per esasperata disperazione?

Bisogna guardare ai fatti, visitare i siti web, valutare quanto stampa e televisione ci hanno nascosto durante tutta la legislatura del centrodestra
per timore che i giornalisti vengano licenziati così come sappiamo che è successo.

Tutto come meglio spiegato, documentato e provato nel seguente sito web di legittima difesa: http://www.mobbing-sisu.com

Sono stanco di udire e vedere attuare artifizi e sporchi raggiri, ovvero trucchi politici ai danni di cittadini che stupendamente assegnano in buona fede la propria fiducia elettorale al centrodestra e poi vengono silurati a sangue anche senza saperlo col silenzio stampa. Basta tacere!

FORZA E ONORE IN UN’ITALIA SISU

(Sisu è una parola di origine finlandese ed è intraducibile in qualsiasi altra lingua, in quanto vuol dire allo stesso tempo: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, prudenza, probità, sacrificio, dovere, obbedienza, disciplina....

Nella vita, ed in particolare nelle Forze dell'Ordine e nell'Esercito, si vedono molti esempi di Sisu).

Giacomo Montana 14.04.06 05:52| 
 |
Rispondi al commento

...aggiungo.
giro per caso su rete 4 e mi becco i titoli dei giornali , la rassegna stampa del tg4. Lo sapevo già, ma ho voluto vedere lo stesso.
Tutti articoli dei giornali di DESTRA, sul tono "la prima cambiale presentata al governo" sulla CGIL che chiede la riforma della legge Biagi, "è iniziata la via crucis" con la facciazza di Prodi (sul ritiro dall'Irak), poi un bel servizetto sulla lavanda dei piedi, sugli italiani che partono per il ponte pasquale, fine. L'Opinione, il secolo d'Italia, il foglio. Mica pizza e fichi. Mica (non dico) il Manifesto, Liberazione, macchè, neanche la repubblica o il corriere. Chissà cosa c'era sulla prima pagina di questi giornali, forse che il riconteggio dei voti annullati ha dato ancora la maggioranza all'Unione? Forse che Provenzano si appresta a cantare?
Quindi.
Il TG4 non è un telegiornale, è un organo di partito. Quel cretino del suo direttore non aveva detto che per protestare contro l'attacco alla democrazia di cui era stato fatto oggetto (la multa per aver violato più volte la par condicio) si sarebbe dimesso con grande scandalo e stracciamento di vesti il giorno prima delle elezioni?
Prot.
Altra SCOREGGIA al vento. Qualcuno si è accorto che Fede non si è dimesso?
Fede sei un buffone leccaculo e servo di partito.
Vergognati. Tu e TUTTI i sedicenti giornalisti con la faccia da PUFFI che metti lì a raccontare ogni giorno l'oracolo del PADRONE.
G.M.

Giorgio Matera 14.04.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

....prot.
tutto il gran can can sui brogli (un milione di voti per Forza Italia nascosti! Riconteggiare tutto! Attentato alla democrazia!) si è dissolto in un fil di fumo, com vago rumorino di una scoreggia.
Lo stesso Vespa stasera ha mollato l'osso e ci ha ri servito per l'ennesima volta i complotti del delitto di Cogne (ah, quella mammina in lacrime da Costanzo...).
Il problema. Il problema è che LA GENTE non è che, fatti alla mano, pensa "Berlusconi (stavolta) ha detto una stronzata. Forse che anche le altre volte...?". No. Per niente.
Questa GENTE è la stessa che sarà pronta a CREDERE supinamente e acriticamente alla prossima BAGGIANATA COMPLETAMENTE INVENTATA che gli verrà servita la prossima volta, e quella dopo, e quella dopo. Tanto poi se c'è qualcosa che non va è sempre colpa dei COMUNISTI, invidiosi del silvio nazionale.
Il fatto è. Il fatto è che questi qua sono la metà del paese. Se si trovano meno soldi in tasca dopo 5 anni di governo, se si trovano a vivere in un paese che è ultimo nella ripresa economica, non lo sanno e non se ne accorgono, e se c'è qualcosa che non va, colpa di Prodi, colpa dell'euro, colpa dell'opposizione che rema contro (e vorrei vedere che remasse pure a favore!), colpa dei giudici, colpa dei cattivi, colpa di chiunque altro, ma non di Lui.
Ragazzi guardiamoci in faccia. Chi l'ha votato (di nuovo! di nuovo!) si è bevuto tutta la sua pubblicità dal primo fotogramma all'ultimo. E se si è votato leggi pro domo sua, "ha fatto bene, anche io avrei fatto lo stesso". E se ha sputtanato il paese all'estero, "tanto sono solo i soliti burocrati criticoni", e se ci ha fatto entrare in GUERRA, "ma sì andiamo a prenderci il petrolio, che provino a impedircelo 'sti quattro morti di fame", eccetera.
Questo è "HOMO HOMINI LUPUS", e ora che siamo al governo ABBIAMO IL DOVERE DI NON DIMENTICARCI MAI che metà Italia è così, e dovremo trovare il modo di governare anche per loro.
Ci tocca, è la responsabilità del governo del Paese.
G.M.

Giorgio Matera 14.04.06 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Inspiegabilmente Atroce
...sindrome di chi è in vantaggio:

http://fuocoamare.blogspot.com/

Gianpiero Romano 14.04.06 00:37| 
 |
Rispondi al commento

La situazione che si sta delinenado all'orizzonte di questo povero paese non è affatto rassicurante. Abbiamo da sempre deriso le democrazie populiste del centro e sud america e dopo questa tornata elettorale abbiamo visto che la linea che ci separa da loro è assolutamente impercettible. Mi chiedo, in questo momento che il Premier sta gridando ai 4 venti veri o falsi brogli elettorali dove sia il ministro dell'interno? Non è stata sotto la sua resposnabilità, e quindi del Premier Berlusconi, che si sono svolte le elezioni? Non dovrebbe svolgere un ruolo di rassicurazione della popolazione circa la correttezza del voto? Io personalmente non credo ai brogli elettorali o almeno non ci voglio credere. Non sono un elettore della destra, e quindi non posso che essere contento della vittoria, se pur molto risicata, del centro sinistra, ma non ho ancora sentito nessuno che abbia riflettuto sul significato politico delle elezioni? secondo il mio umile punto di vista, il paese in realtà non è assolutamente spaccato, e la sua manifestazione di volontà politica è assolutamente chiara. Questo paese fonda da sempre le sue radici sui partiti di centro. Dopo aver affidato la sua guida al centro destra nel 1994, colto forse dalla curiosità della novità e sucessivamente al centro sinistra nel 1996, ha voluto ridare fiducia allo stesso centro destra per altri 5 anni, alla fine dei quali si è definitivamente reso conto, anche aiutato dalla nuova legge elettorale, che entrambi gli schieramenti politici sono assolutamente insoddisfacenti, essendo essi più preoccupati a limitare l'operato degli antagonisti politici piuttosto che a presentarsi all'elettorato con chiari programmi politici con una loro se pur discutibile concretezza.Gli Italiani non sono assolutamente quei "Koglioni" che qualcuno crede che siano ne tantomeno un popolo stanco e oppresso. L'unico male del popolo Italiano è quello di essersi adagiato sulle proprie conquiste individuali e di informarsi troppo poco.

marco natali 14.04.06 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Paolo Rescali

Ci vorrà un mesetto per insediare il nuovo governo,anche perchè prima bisognerà (ri)eleggere il capo dello Stato.
Ma non illudiamoci di esserci tolti dai coglioni lo psicopatico....

Carlo E. Revel 13.04.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

triste o felice?
E chi lo sa!
Il nano prende tempo x sistemare i suoi affaracci schifosi...schifosi quanto lui, la sua faccia, i suoi capelli rossi trapiantati e i suoi interessi.
VOGLIO VEDERE LA FACCIA DI FEDE ORA! Sì, ora che, a quanto pare, l'unico broglio presente sul campo è proprio il Premier. FUORI DALL'ITALIA IL NANO MALEFICO E I SUOI AMICHETTI!!
giù

giulia gen 13.04.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Avviso alla banda berlusconi: "arrendetevi, siete circondati. Venite fuori con le mani alzate e non vi sarà torto un capello. Posate il malloppo e prendete solo i vostri effetti personali. No, Previti no! deve restare per essere interrogato".
altro che "Kross coalition".
Ce non ci fossero stati gli exit pool, sicuramente commissionati dal cavaliere, la sinistra non avrebbe dovuto vivere un'autentica "via crucis" che ha oscurato la vittoria stessa, rattristando gli animi.
ho provato comunque molto fastidio nel sentire troppi esponenti del centro sinistra dichiarare con disinvoltura vittoria anzitempo: non avevano capito un c...o.
speriamo che nei prossimi anni possa emergere una nuova classe dirigente espressione dei partiti del centro-sinistra

fabrizio rossi 13.04.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

------------------------------------------------------------------------
X Provenzano chi è il Premier?


volantini elettorali di Totò Cuffaro ritrovati nel casorale di Provenzano...
vedi foto:
http://guerrillaradio.iobloggo.com/

-------------------------------------------------------------------------------

alessandra arrigoni 13.04.06 21:57| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO IL RICONTEGGIO DI TUTTE LE SCHEDE (se non le hanno buttate), NON SOLO LE CONTESTATE, SONO SICURO CHE IL CENTROSINISTRA VINCEREBBE CON PIU' SCARTO.

Fabio Fantini 13.04.06 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti e ciao a te Beppe, vorrei solo fare una domanda:
quando cazzo si leva dai coglioni questo personaggio disgustoso,intendo i tempi burocratici effettivi?
..senza stare a pensare che ci possa essere ancora lui perche' in quel caso e' golpe e mi incazzo davvero..
Qualcuno sa' risondermi? ciao a tutti

Paolo Rescali 13.04.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore ha scritto "Votano forza italia e poi si vergognano di dirlo".
Li posso capire, anche io se li votassi mi vergognerei di dirlo in giro...

rita nasini 13.04.06 21:37| 
 |
Rispondi al commento

prova.....
buonasera a tutti i coglioni del blog
a presto.

fini gianfranco 13.04.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Considerazioni post-elettorali

Sembrava che il centro-sinistra dovesse vincere tranquillamente perché si pensava: i "coglioni" in fondo sono il doppio delle "teste di cazzo". Invece l'Italia si è dimostrata senza palle, o meglio con solo una (che fenomeni ...), visto che si sono equivalsi "coglioni" e "teste di cazzo".
Visti i risultati non esaltanti di ieri, bisogna consolarsi con alcune notizie positive.
Una notizia positiva è che Berlusconi non sarà il prossimo Presidente del Consiglio, è stato mandato fuori dagli elettori di centro-sinistra, o come direbbe lui è stato mandato fuori dai masochisti, mandato fuori dai "coglioni".
Un'altra buona notizia è che hanno preso Provenzano dopo 43 anni di latitanza ... per Berlusconi bisogna aspettare ancora tanto?
Infine, c'è la conferma che i giovani ancora sono di sinistra e riescono a far la differenza alla Camera (evidentemente Mr. B non riesce a imbambolare chi non possiede una casa e non ha un impiego per poter pagare le tasse).
Pare che ora che Mr. B è senza lavoro e senza Camera (poraccio dove andrà a dormire) lo abbia contattato la Saratoga come suo testimonial: pur di recuperare i voti persi, annullati, bianchi, ecc. se sta a attaccà a tutto!

Infine un grazie sentito agli italiani all'estero che evidentemente dovendo ogni giorno subire gli scherni, le risate e l'incredulità dei loro ospiti stranieri hanno deciso di cambiare la situazione. Mi sa che da lontano gli italiani ci vedono meglio ... consiglio di viaggiare a tutti.
Saluti,
Ugo Rizza

ugo rizza 13.04.06 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lunedì sera anche io,come penso tanti altri, avevo la valigia pronta..Avevo già in mente di raggiungere la più democratica Spagna di Zapatero...Poi durante la notte il bene ha avuto la meglio sul male..Non so ancora chiaramente cosa potrà fare questo futuro governo, ma in cuor mio spero che la gente apra gli occhi e la pianti di votare quel nano malefico!!! Leggete gente, leggete..non dormite davati ai Tg fasulli che vi fanno credere quello che non è!!!Che vi riempiono le orecchie con sproloqui sul comunismo!!
La verità è a portata di tutti.. e come disse qualche anno fa, ad un concerto del 1 maggio, Daniele Silvestri:"..non fidatevi di chi fa troppe promesse, sorride sempre ed ha i capelli posticci.."!
W la libertà W la democrazia!!!

Letizia Ubiglia 13.04.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto che valeva la pena RESISTERE! RESISTERE! RESISTERE!

Abbiamo resistito e adesso abbiamo vinto e ci godiamo la scacciata a calci nel culo di berlusconi!!!

Che figata!!!

Buona Pasqua a tutti. (quest'anno sarà veramente alta........)

Luca Cardinali 13.04.06 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, io mi sono sentita proprio così come hai scritto ed ho fatto quasi tutte le cose che descritto. Francamente speravo che non fossimo davvero così "assopiti", non mi pareva possibile, a me malata d'ottimismo, che bastasse la "promessuccia" di pagare meno tasse (!!!!????) per dimenticare questi 5 anni BUI. Ma, sai, io sono sarda e noi abbiamo dato fiducia a chi non ha fatto promesse ma dato SPERANZA. Ora poche ciance e al lavoro, tutti al lavoro, che mi sembra di vivere gli anni della ricostruzione!

Patrizia Barria 13.04.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono davvero contento della vittoria del'11 Aprile per questo vorrei ringraziare solennemente i parlamentari di destra e i loro elettori che hanno permesso l'istituzione della "porcata"(CALDEROLI DIXIT) che ha fatto vincere la sinistra con la minoranza dei voti!
VI RINGRAZIO!!!
Tuttavia sono sconcertato dal livello culturale in cui giace questo popolo...o almeno la metà,mi ricorda ,con le dovute proporzioni, il popolo tedesco della Germania Pre-Nazista!
Come si può votare questa destra,come quel partito può ottenere il 23% dei voti,come si può dare retta a quel nano populista mafioso che è tutto tranne che un politico?!
Credo che sia necessria in Italia sia a destra che a sinistra una profonda riflessione sul livello di democrazia e di maturità delle istituzioni della nostra nazione,ma soprattutto sulla coscienza del nostro popolo e sulla sua capacità di partecipare democraticamente alla vita politica italiana non solo con l'esercizio del diritto di voto,considerando anche ciò che è accaduto in Francia per la vicenda CPE.
SALUTO BEPPE ,CHE CI CONCEDE LA POSSIBILITA' DI ESPRIMERCI DEMOCRATICAMENTE,E TUTTI I VISITATORI DI BEPPEGRILLO.IT.
CIAO!

Stefano Scollo 13.04.06 20:20| 
 |
Rispondi al commento

L'intelligenza non avrà mai peso, mai
nel giudizio di questa pubblica opinione.
Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai

da uno dei milioni d'anime della nostra nazione,
un giudizio netto, interamente indignato:
irreale è ogni idea, irreale ogni passione,

di questo popolo ormai dissociato
da secoli, la cui soave saggezza
gli serve a vivere, non l'ha mai liberato.

Mostrare la mia faccia, la mia magrezza -
alzare la mia sola puerile voce -
non ha più senso: la viltà avvezza

a vedere morire nel modo più atroce
gli altri, nella più strana indifferenza.
Io muoio, ed anche questo mi nuoce.

Pier Paolo Pasolini

Gianluca Cocco 13.04.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Si parla tanto dei soli 25.000 voti di differenza tra CDL e Unione, ma i 130.000 voti di differenza (a favore dell’Unione) dell’estero non li prende in considerazione nessuno?
Mi sembra di no, neanche il ministero dell’interno, tanto che se andate a vedere il sito dedicato alle elezioni ( http://politiche.interno.it/politiche/camera060409/C0000000.htm ) i dati dell’estero sono quasi nascosti, nel caso qualcuno andasse a cercarli. I dati Italia e Estero sono separati e ognuno ha la sua bella pagina con i dettagli, peccato che per l’estero si siano dimenticati di separarli per coalizioni e di fare il calcolino che dimostra circa 130.000 voti di differenza.
I dati a confronto vengono riportati in una pagina separata Italia + Estero e per non far notare che la differenza di voti sarebbe di quasi 160.000 in più per l’Unione, vengono riportati solo i seggi e non i voti come nelle schede Italia e Estero separate.
Ma i voti degli Italiani all’estero contano o non contano? Hanno fatto i salti mortali per farli votare e adesso non li vogliono più? In un paese veramente democratico queste cose non si fanno!
Meno male che quando andavo a scuola io si faceva ancora matematica e non si giocava col computer (che le scuole non hanno!!!) e ho imparato a fare i conti da solo senza che me li facci qualcun’altro!

Simone Cireddu 13.04.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

ieri 12/04 ho assistito ad una parte di intervista fatta da Gad Lerner a Prodi, alla domanda: come comincerai a governare? il professore ha risposto:L'italia è un paese malato che va guarito e a volte al capo del governo tocca prendere decisioni impopolari......
Quindi oltre alla tassa 8/1000 sui conti correnti,£ 60.000 a cranio per entrare nell'euro,£80.000 sul medico di famiglia,introduzione dell'irap,senza poi contare le vicende IRI,SME ( De Benedetti ) Cirio,Alfa Romeo,Lanerossi,Cina nel mercato europeo senza controlli o dazi chissà cosa si inventerà stavolta.Il sunto è che sia il nano sia il mortadella studiano il modo per vuotarci le tasche,almeno il nano lo fa a suo vantaggio, subdolo , ma riesco a capirlo,invece faccio molta fatica a capire il mortadella, chissà dove vuole andare a parare, staremo a vedere.....meditate gente meditate.

maurizio milani 13.04.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto di molti studenti universitari che sono pronti ad andarsene all'estero,dopo la laurea, nel caso in cui Berlusconi riuscisse nel suo intento di rovesciare l'esito del voto degli italiani.Bè anch' io sono uno studente universitario,per giunta Pugliese(incredibile ma vero: la Lega Nord ha preso un sacco di voti nella mia regione,e sinceramente me ne vergogno parecchio) e non sono affatto d' accordo con i ragazzi che dicono di voler andare via dall' Italia.MA STIAMO SCHERZANDO?????L'Italia agli italiani,anche chi a votato a destra ,ma non FI,dovrebbe in tal caso scendere in piazza e cacciare con la democrazia sto dittatore mafioso mediatico dalla guida del NOSTRO e ripeto NOSTRO PAESE!Non si può pensare di abbandonare un paese per una persona quando in passato è stato difeso,anche con il sangue,da terribili conflitti come la seconda guerra mondiale.Fuori le p.... ragazzi!PRENDIAMOCI IL FUTURO:CI APPARTIENE!Vorrei poi fare un appello al Governo: garantite l' informazione,quella VERA!Ci siamo rotti di tg pieni di servizi modificati in modo tale che la realtà dei fatti venga distorta,oppure dedicati soprattutto al gossip o a come si cucina questo o quell'altro...VOGLIAMO SAPERE!Abbiamo DIRITTO di sapere!Volevo concludere questa lettera con quella che per me e tanti altri ragazzi NON RACCOMANDATI O NON PARENTI DI CHI O CHE SIA è stata una dimostrazione di come funziona l'Italia(destra e sinistra,senza distinzione):gli scrutatori sono stati scelti dai consiglieri comunali,anzichè essere sorteggiati.è facile capire chi si trovava nei seggi:ogni sezione corrispondeva a famiglie di consiglieri,assessori,avvocati,etc...e noi altri ragazzi figli di genitori di scarso peso politico,ma di GRANDE DIGNITA',stranamente tutti fuori da questi ingranaggi.Classe dirigente:VERGOGNA!!!Con i vostri modi di fare,rosso,nero o azzurro non fa alcuna differenza, l' unico colore che per voi conta veramente è quello dei soldi!!!Cominciamo a far funzionare l'Italia dal basso!!!

vito difino 13.04.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Un grandissimo Grazie a tutti quei giovani che hanno votato per il cambiamento per poter salvaguardare il loro futuro. NO AL PRECARIATO via la legge 30 Ciao a tutti

Paolo Cadoppi 13.04.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

c'è chi spera ancora in un ricambio generazionale nel mondo della politica,c'è chi spera un giorno di vedere l'italia sulla cima di tutte le classifiche mondiali su istruzione pubblica,lavoro,integrazione,civiltà,benessere economico (della maggioranza degli italiani,non come ora),diritti e nonostante sia in testa combatte ancora per migliorarsi per le generazioni future...ma io,studente universitario,spero che tutto questo accade nel più breve tempo possibile anche se ho la sensazione che per ora e per i prossimi cinque anni non possa cambiare molto,perchè sotto sotto - e forse neanche tanto sotto - quelle persone che domani avranno i loro tanto ambiti seggi non sono molto diversi da quelli che ci sono stati in questi cinque anni;ed è questo quello che mi fa arrabbiare in modo assoluto e quasi quasi vergognarmi per l'immagine che hanno di noi nel resto del mondo.

lorenzo Giusti 13.04.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Giugno è vicino e chissà che noi si possa finalmente riappropiarci di un grido legato alla nostra tradizione (calcistica e non solo) senza doverci vergognare come LADRI (già visto che LADRI l'hanno rubato per farne uno scudo dietro cui celare le loro malefatte).
Una cosa è certa: io le valigie non le ho ancora disfatte. I brogli di cui il nano parla sono solo i suoi e le sue parole ("il risulatato DEVE cambiare" mi fa accaponare la pelle) non fanno altro che confermarlo. Se il risultato cambia mi laureo e vado via dall'Italia ed il mio 110 e lode, ormai sicuro, sarà solo uno dei tanti che avrebbero potuto cambiare le sorti di questa nazione come quelli di quei crani letteralmente scappati dall'Italia ed ora a Boston che leggevo oggi sull'Unità! Infatti il "portatore nano" non si accontenta di distruggere il presente quando può annientare anche il futuro.

Michele Bulla 13.04.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ho votato e sono scappato subito.
e non HO MOLLATO MAI!!!!
L'ITALIA E' TORANATA IN MANO AGLI ITALIANI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

magonara matteo 13.04.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Visto che tutti quegli Italiani all'estero nostalgici della destra Italiana ormai sono nella maggior parte trapassati a miglior vita, sono rimasti i figli e i nipoti che hanno votato per l'Italia, quella vera.
Bravo Tremaglia!!!

paolo forsennati 13.04.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

SILVIOOOOOO!
CIDIELLINIIIIIII!

AVETE PERSOOOOO!

SILVIO!
SEI UN PERDENTE!
RITIRATI!

SCHIUMATE GENTE! SCHIUMATE!

AHAHAHAHAHAHAH!

p.s.: scherzo! w la democrazia!

:-)

luca frangella 13.04.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Fran Josef:

-- Unire il Paese, come dice Prodi, significa saper interpretare i sentimenti di tutti, anche di quel Nord apparentemente "Berlusconiano". Su questo campo credo si giochi, in buna parte, la sopravvivenza della sinistra. --

Bravo, approvo in pieno e rilancio. Se la sinistra democratica spreca questa occasione che le diamo si sfalda.

Simone Fontana 13.04.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

@@@ Mr. President George W. Bush

"Forse mi sono montato la testa, voglio scrivere a Bush.

“ Lettera aperta a George Bush.

Io sono solo un comico e lei è un grande presidente, a capo di una grande e potente nazione. Inoltre, lei è anche un grande amico del nostro ex presidente del consiglio con cui ha molti punti in comune, la visione atlantica al posto di quella pacifica, grandi ricchezze, l’esportazione della democrazia con o senza le armi, la personalizzazione della politica.
Mi permetto comunque, molto umilmente, di chiederle conto del suo comportamento nei confronti dell’Italia e degli italiani.
Prodi ha vinto le elezioni, si sono felicitati con lui capi di stato di molte nazioni e il presidente della comunità europea.
Manca, quasi, solo lei......

b. grillo
-------
Signor Bush, sono una cittadina italiana, madre di un bambino e onesta lavoratrice, la prego di non voler considerare la lettera del sig. Grillo come una lettera che rappresenta l'intero popolo italiano, questa vergogna rappresenta solo un fallito che ha trovato il modo di fare pubblicità ai suoi divertenti spettacoli in cambio di qualche futura conduzione alla televisione di Stato, l'appartenenza politica di questo comico da 4 soldi era appannata dalla sua stessa ambiguità solo fino a pochi mesi fa ed evidentemente come, purtroppo, altri molti miei connazionali, l'opportunismo e la scarsezza di onestà e del ben dell'intelletto ha avuto l'ennesimo spudorato protagonista di un malcostume tutto italiano che usa l'infamia e la menzogna per i soliti biechi interessi.
Mi scuso a nome di tutti gli italiani che non si riconoscono in questi VERMI.
Alessia Corini, Gallicano nel Lazio (RM)

Alessia Corini 13.04.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICONTIAMOLI (?)

conta, riconta,

arrabbiato e ingrugnito,

per l'italia sei un'onta

non ti sei rassegnato,

sputi ancora veleno,

ti colori di verde,

non ti sai consolare,

ma vai pure a cantare!!

vorrei dire " a ca.....are"

ma non sono volgare

come tu sai ben fare.

giorgio albeggiani 13.04.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Io abito in un paesino della Lucania Avigliano. Nella mia allegra cittadina il centro sinistra ha sempre avuto un grande sostegno popolare.infatti io nostro sindaco, esponente della margherita, è stato eletto con circa l'80% dei consensi. Ad Avigliano le forze di destra sono rappresentate soprattutto,per non dire unicamente da AN inquanto ne l'UDC ne Forza Italia sono presenti con sezioni o candidati. A queste elezioni però Forza Italia ha preso circa 200 voti in più di AN, che in un paese di 10000 abitanti per una minoranza sono tantissimi. Non voglio gridare al broglio: ma se Forza Italia non ha mai avuto grandi risultati da queste parti, come ha fatto a queste elezioni a superare AN, da sempre la prima forza di destra ad Avigliano???

Pietrantonio Stolfi 13.04.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

PACTA SUNT SERVANDA

ho cercato due volte di mandare i miei commenti; ma a quanto pare sono stati censurati. Vuoi vedere che anche il Suo movimento - che pure ha, o aveva, aperto il cuore alla speranza non diciamo di cambiare ma perlomeno di denunziare il male - si riduce a Tarallucci e Vino, ossia in un altro centro di potere? Vorrei ricordarLe che Lei ha offerto un contratto(sic) ai lettori e commentatori che quando hanno ottemperato alle condizioni da Lei stesso dettate hanno il diritto di vedere che anche Lei rispetti i propri obblighi. Lo sa che si potrebbe ricorrere al giudice per ottenere un provvedimento di urgenza che La obbliga alla pubblicazione?

Ma io spero tanto di sbagliare perché sarebbe un ulteriore amarezza quella di dover constatare che per il "parco buoi" non c'è speranza neanche presso di Lei.

Francesco de Franchis

Francesco de Franchis 13.04.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Francesco Sozzi
Non ti sorprendere. Anche un mio amico che ha una piccola-media azienda vota Rifondazione Comunista. I suoi DIPENDENTI votano AN e Forza Italia!!
Non ho parole

Sabrina Ruzza 13.04.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi, ha vissuto "quasi tutto" l'elenco e alla fine ha fatto suo l'ultimo punto...Coraggio italiani veri!

Renata Schina 13.04.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

sono una ragazza di verona che studia a bologna.

lunedì mattina avevo deciso che sarei andata a festeggiare a bologna..o a piangere..ma sono giovane e come tutti i giovani sono ottimista, quindi pensavo più che sarei andata a festeggiare..
sono partita con il treno delle 16.37, quindi carica degli exit poll che mi facevano credere che ci sarebbe stata festa in piazza, che mi sarei ubriacata..
sono arrivata a bologna verso le 19.
non ci potevo credere: ho visto i ribaltamenti e non ci potevo credere..ho sperato che fosse un pesce d'aprile in ritardo..
poi sono andata in piazza e non posso descrivervi le facce che ho visto..
non erano deluse, non erano sbigottite, non erano disperate; credo che come me la gente si vergognasse intimamente e profondamente di stare sotto quello stesso nome, "italiani", dell'altra metà del popolo.

se loro sono gli "italiani", beh allora io sono decisamente qualcos'altro.

Giovanna Guandalini 13.04.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Che gli italiani abbiano votato cercando di scegliere il meno peggio, credo che sia inequivocabile; se nel centrodestra sono i 5 anni di governo a parlare (male), nel centrosinistra il “male” è il carrozzone eterogeneo creato, dove hanno imbarcato di tutto e tutti pur di vincere contro il Berlusconismo.
Parlando del risultato delle elezioni ho notato che tra gli indecisi (che poi hanno scelto) c’era una costante:
- chi ha votato per il centrodestra, mediamente, era meno informato e aggiornato su temi importanti come economia e giustizia e non ha cercato di approfondire prima di votare; risultato è che l’ossessionante campagna pubblicitaria (si pubblicitaria più che elettorale) di Berlusconi ha cooptato questa categoria di persone; altro motivo che ha portato voti in più al centrodestra è stato l’attacco a tre punte con Berlusconi, Fini e Casini (bravi, ottima mossa), infatti diverse persone affermavano “non sopporto Berlusconi quindi voto Fini”, ed ecco che la mancanza di informazione porta a non sapere che il voto era dato comunque a Berlusconi.
- chi ha votato per il centrosinistra, mediamente, era più informato sui temi importanti; ha votato per il cambiamento, anche se consapevole che la mancanza di omogeneità nella coalizione di sinistra può essere un grosso problema per la governabilità. L’impressione è che la maggioranza dei professionisti abbia votato per il centrosinistra, il che non è propriamente “naturale”, ma dimostra che chi più è informato meglio ha percepito le problematiche causate dal governo Berlusconi.
Quello che non mi quadra è:
“dove e chi sono quelli che hanno votato direttamente Berlusconi?
mediamente 1 elettore su 5 ha votato Forza Italia, ma quasi nessuno dichiara di averlo fatto, neanche 1 su 100 !!!
Una parte di chi l’ha votato si è comportato come per la vecchia Democrazia Cristiana, si votava ma non si diceva, quasi fosse una vergogna; ma il resto chi è…..esiste veramente?
Un cordiale saluto a tutti.

Dario Salerno Commentatore in marcia al V2day 13.04.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo ancora
COME É POSSIBILE!!!

minchia, ma avete il prosciutto sugli occhi?

continuerá ad entrare nelle nostre case.
in TV o con le riviste subdole pagate coi nostri contributi!
ricorre a qualsiasi mezzo per far apparire positive cose negative e viceversa.
Naturalemente adesso grida al broglio

natale pomice 13.04.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

sono una ragazza di verona che studia a bologna.

lunedì mattina avevo deciso che sarei andata a bologna a festeggiare..oppure a piangere, ma sono giovane e come tutti i giovani sono ottimista, quindi pensavo più di andare a festeggiare.
sono partita alle 16.37 del pomeriggio, quindi ero carica degli exit poll che mi confermavano l'idea che ci sarebbe stata festa in piazza, che mi sarei ubriacata..
sono arrivata a bologna alle 19.00.....non ci potevo credere, ho guardato i ribaltamenti e ho pensato che fosse il pesce d'aprile in ritardo..
sono andata in piazza e ho visto delle espressioni sui volti che non vi posso descrivere..
non erano frustrati, non erano delusi, non erano sbigottiti..credo che come me si vergognassero intimamente e profondamente di stare sotto lo stesso nome, "italiani", di quell'altra metà di questo popolo..

se loro sono gli "italiani", beh io sono senz'altro qualcos'altro..

Giovanna Guandalini 13.04.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi sento veramente un "coglione". Ha ragione il nano: gli italiani si meritano lui e niente altro. Vorrei, come in un sogno, trasferire tutti gli elettori di centrosinistra in un altro paese e lasciare l'Italia a "lui", alle sue televisioni, alle sue banche , alle sue assicurazioni e chi più ne ha più ne metta. L'unico messaggio vero che esce da queste elezioni e che il centrosinistra non ha capito a fondo, è che questo paese ha bisogno di solidarietà, unità, lavoro vero, sviluppo della creatività, della ricerca e non solo il raggiungimento del benessere personale, soggettivo ed egoistico di coloro i quali non hanno idea di che cosa sia un paese moderno, efficiente e si lasciano turlupinare dal primo che gli promette che non pagheranno più la tassa sui rifiuti. Speriamo bene. Un caro saluto, Cleste

celeste conte 13.04.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo ancora
COME É POSSIBILE!!!

minchia, ma avete il prosciutto sugli occhi?

continuerá ad entrare nelle nostre case.
in TV o con le riviste subdole pagate coi nostri contributi!
ricorre a qualsiasi mezzo per far apparire positive cose negative e viceversa.
Naturalemente adesso grida al broglio

natale pomice 13.04.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Indro Montanelli disse che l'Italia ha bisogno di vaccinarsi con Berlusconi per potersene liberare, putroppo ha avuto ragione solo a "metà"...
Bisogna prendere atto che il cinquanta per cento degli italiani (nonostante la legge truffa) sta dalla parte della non-politica, ammira l'immagine di Silvio in quanto tale. Ai suoi elettori non interessa quello che fa o quello che non fa; non importa se fa le leggi per i propri interessi o nell'interesse della comunità (quali?). L'elettore di Sivlio non usa come criterio di valutazione le cose fatte, bensi valuta le modalità con cui vengono fatte, ovvero sempre in grande stile; Silvio ha fatto di sè e della sua vita una pubblicità, un modello da seguire. Esattamente come fanno i ragazzini con i personaggi televisivi. Li osservano, li imitano, non importa se si comportano bene o male, rimangono sempre i loro eroi, al massimo se sbagliano qualcosa glielo perdonano o li giustificano...
Silvio va votato perchè è ricco, è potente, perchè cade sempre in piedi, se lo appoggio potrei essere come lui, potrei fare la bella vita! Datemi il grande fratello, le isolette e la de filippi...è tutto un mondo costruito sullo stesso principio: bella vita e soldi facili, senza fare troppa fatica! Diventiamo tutti come Silvio, è riuscito ad ottenere tutto! Soldi, potere, successo e perchè no, belle donne, bei maschietti, auto sportive...il paese va a rotoli, ma non importa, qualcuno ci penserà, se il mio mondo funziona, se io sono perfetto va bene così, poi si vedrà...quando poi questo sogno finisce, ricordatevi di spegnere la sveglia, di alzarvi e di prepararvi, un'altra giornata di lavoro vi aspetta e chissà...magari è pure giorno di paga!

Dario Peccati 13.04.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto, riflettere su quanto ha detto Cacciari:

"...è assolutamente significativo il fatto che il centrodestra sia forte nelle regioni trainanti..."

E' un fatto assolutamente rilevante che non va banalizzato come sottolinea oggi Oscar Giannino sulle pagine de "Il Riformista":

"...quel Nord che dal piemonte al Friuli torna a respingere il centrosinistra, ha un significato che suona come una incredibile manifestazione di vitalità, è un patrimonio di valore straordinario...niente affatto la difesa della "roba" personale di Berlusconi o di ricchi panciuti con monocolo alla George Grosz, bensì in nome di meno tasse, uno Stato più leggero, un'impresa piccola e media che non si riconosce nelle rottamazioni di Stato e nelle deroghe al pensionamento a spese dei contribuenti garantite ai grandi gruppi che si sono ripresa due anni fa Confindustria. Un enorme ceto medio che identifica lo Stato con la qualità dei servizi offerti in cambio delle tasse estorte, non con il numero di posti pubblici garantiti nella scuola, nelle università e negli ospedali...".

Unire il Paese, come dice Prodi, significa saper interpretare i sentimenti di tutti, anche di quel Nord apparentemente "Berlusconiano". Su questo campo credo si giochi, in buona parte, la sopravvivenza della sinistra.

Franz Josef 13.04.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

beh, MAX FINI, hai dato delle motivazioni ottime, ti sei deciso a votare forza italia perchè non ne puoi più di sentire le persone di sinistra parlar male di berlusconi, e sei stufo di sentir dire che lui si fa i fatti suoi perchè anche i politici di sinistra si fanno i fatti loro.

oibò e io che per decidere chi votare ho ascoltato i programmi, mi son presa persino la briga di leggerne dei sunti, son persino andata sul sito di forza italia per cercare di capire.

son stata così scema da comprare i giornali e spender soldi.
mi sono fatta due palle quadre ad ascoltar tribune politiche ed a guardar confronti, mi son misurata con i miei conoscenti..

sono proprio una cogliona, certo che si.

votare berlusconi perchè tanto son tutti uguali e perchè si è stufi di sentirne parlar male ..è una motivazione ottima;

sì credo che tu sia proprio l'esempio medio dei nove milioni di elettori di forza italia.

beh che dire

contento tu

forza italia vah

olga cecchi 13.04.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono uno di quelli che crede davvero alla supremazia della Legge, persino quella fatta dal nano per aggiustarsi gli affaracci suoi (che, a quanto pare, nemmeno gli riesce bene).
La Legge è la Legge! Se non piace la si cambia, ma finché c'è la si rispetta; è la prima essenza di ogni vera democrazia che fondi su un vero Stato di diritto.
Perciò, se il nano s'è rovinato con la sua stessa legge elettorale, chi se ne frega!
Ha perso, foss'anche per un voto o per un seggio.
Ha perso; punto e basta!
Questa è la democrazia delle regole, da cambiare se non funzionano, ma da rispettare finché ci sono.
Quindi, BelliCapelli, piantala di fare il Caifa che si straccia le vesti, 'che cominci davvero a stufare!
Ora vuoi un decreto per ricontare i voti?
La Legge dice che è compito della magistratura: è la REGOLA!
Invece, il nano vuole un decreto "fatto-apposta"; non si fida dei giudici...
Siamo alle solite: demagogia, dietrologia e populismo di bassa risma, le uniche attività il cui - dobbiamo riconoscerglielo - il nano è davvero "simply the best"!
Detto questo, se ci sono state irregolarità negli scrutini, controlliamo, ricontiamo e verifichiamo tutto, fino all'ultimo voto: ma nel rispetto della legge!
Se il nano - tra i suoi mille impegni per salvare il mondo - s'è scordato di farsi per tempo un decreto "cappotta-voto", peggio per lui!
Le regole sono regole, persino le sue!
Scusate lo sfogo...

Francesco Caso 13.04.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto, riflettere su quanto ha detto Cacciari:

"...è assolutamente significativo il fatto che il centrodestra sia forte nelle regioni trainanti..."

E' un fatto assolutamente rilevante che non va banalizzato come sottolinea oggi Oscar Giannino sulle pagine de "Il Riformista":

"...quel Nord che dal piemonte al Friuli torna a respingere il centrosinistra, ha un significato che suona come una incredibile manifestazione di vitalità, è un patrimonio di valore straordinario...niente affatto la difesa della "roba" personale di Berlusconi o di ricchi panciuti con monocolo alla George Grosz, bensì in nome di meno tasse, uno Stato più leggero, un'impresa piccola e media che non si riconosce nelle rottamazioni di Stato e nelle deroghe al pensionamento a spese dei contribuenti garantite ai grandi gruppi che si sono ripresa due anni fa Confindustria. Un enorme ceto medio che identifica lo Stato con la qualità dei servizi offerti in cambio delle tasse estorte, non con il numero di posti pubblici garantiti nella scuola, nelle università e negli ospedali...".

Unire il Paese, come dice Prodi, significa saper interpretare i sentimenti di tutti, anche di quel Nord apparentemente "Berlusconiano". Su questo campo credo si giochi, in buna parte, la sopravvivenza della sinistra.

Fran Josef 13.04.06 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho la certezza che il piccolo "mondo" italiano si è capovolto!!!
Vi racconto questo piccolo episodio che fa capire veramente a che punto siamo arrivati nel "nostro" bel paese.
Mia madre è titolare di una impresa di pulizia con 8 dipendenti partime ,la ditta va abbastanza bene e il lavoro non manca.Queste dipendenti lavorano dalle 8 alla 12.30 con uno stipendo adeguato.
Ma ora veniamo al fatto più bizzarro, mia Madre essendo da una vita di sinistra si è trovata a discutere con le sue dipendenti di politica e quasi a "litigare" nel senso buono perchè tutte e 8 (avete capito bene) votano per lo PsicoNANO!!!!!
Ma allora o sono io che non capisco o c'è qualcosa che non và!!!!!Non dovrebber essere l'esatto contrario.......???

Francesco Sozzi 13.04.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho la certezza che il piccolo "mondo" italiano si è capovolto!!!
Vi racconto questo piccolo episodio che fa capire veramente a che punto siamo arrivati nel "nostro" bel paese.
Mia madre è titolare di una impresa di pulizia con 8 dipendenti partime ,la ditta va abbastanza bene e il lavoro non manca.Queste dipendenti lavorano dalle 8 alla 12.30 con uno stipendo adeguato.
Ma ora veniamo al fatto più bizzarro, mia Madre essendo da una vita di sinistra si è trovata a discutere con le sue dipendenti di politica e quasi a "litigare" nel senso buono perchè tutte e 8 (avete capito bene) votano per lo PsicoNANO!!!!!
Ma allora o sono io che non capisco o c'è qualcosa che non và!!!!!Non dovrebber essere l'esatto contrario.......???

Francesco Sozzi 13.04.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile che venga permesso a Berlusconi di alzare per l'ennesima volta un incredibile polverone volto esclusivamente a destabilizzare la vittoria del centro sinistra che a mio avviso è già stata nettamente mutilata.Intendo dire che se veramente si vuole parlare di "brogli unidirezionali" di certo sono stati effettuati a sfavore dell'unione!!!Com'è possibile che nessuno se ne renda conto?la sinstra nell'ultimo anno è sempre stata nettamente avanti;che bisogno avrebbe avuto di rischiare la credibiltà "truccando" delle elezioni già vinte?E invece, come sempre, mi trovo a dover subire un vero e proprio LAVAGGIO DEL CERVELLO da parte dei media, dai quali sta emergendo, sempre con maggior forza, un unico messaggio:l'unione ha imbrogliato!io non ci sto più!!!!non accetto che questo possa accadere..e a malincuore somo anche costretto a dover vedere Prodi che subisce passivamente questa situazione, quando invece dovrebbe essere il primo ad essere preoccupato dalla questione.La mia speranza è una sola:SE MAI DOVESSE ESSERCI UN ICREDIBILE RIBALTA NEL RISULTATO DI QUESTE ELEZIONI MI AUGURO CHE L'ITALIA INTERA (OVVIAMENTE COLORO I QUQLI HANNO VOTATO PER IL CENTRO SINISTRA) SCENDA IN PIAZZA SULLE ORME DELLE RIVOLTE FRANCESI E TIRI FUORI I COGLIONI!PURTROPPO,COME LA STORIA INSEGNA, è SOLO COSì CHE LE COSE POSSONO ESSRE CAMBIATE.

Pregnolato Flavio 13.04.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Tantissimi commenti. Molti simili tra loro.
Come detto da qualcuno, anche io ho un po' di paura. Ma più che altro è esasperazione. Molti, più che altro i giovani, non ne possono più. Si rischia molto gente, se le cose non si "stabilizzano" si ris chia di finire con le manifestazioni non proprio pacifiche. Che sarebbero una cura peggiore del male. forse.

Claudio Vallesi 13.04.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Il nano mafioso continua a mercanteggiare, la sua vera professione, l'unica che sa fare.

Prodi, ho votato per te, ma non bearti. C'è tantissimo da lavorare!!! E prima di tutto una bella operazione verità in televisione sull'origine delle fortune di Berlusconi!

P.S.: Fai che ridia allo Stato tutti i soldi che gli ha fatto spendere per la costruzione della Bat-caverna nella sua villa in Sardegna!!!

andrea basso 13.04.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO PUNTA I TACCHI E PROPRIO NON SENE VUOLE ANDARE.

CREDE NELLA MAGISTRATURA SOLO ORA PER LA CONTA DEI VOTI! TOH MA GUARDA !

RICORDO ALLA SINISTRA CHE UN COGLIONE COME ME HA VOTATO LA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI PER TOGLIERCELO UN PO DALLE BALLE E NON PERMETTERE CHE SALTI FUORI UN NUOVO MUSSOLINI IN MINIATURA MA TANTO FEROCE QUANTO CATTIVO BAMBINO !

guido cagli 13.04.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi permetto ma io sono uno di quelli che ha il cervello non collegato ed ha deciso di votare Forza Italia all'ultimo momento. Il motivo è semplice e le vostremail mi confermano che ho fatto bene: ma non sapete parlare d'altro che Berlusconi? Ma pensate anche alla fi..a ogni tanto. Chi ha la sventura di avere dei colleghi di lavoro, dei vicini o anche amici di sinistra deve sempre sorbirsi la rottura di palle su Berlusconi: e ha fatto questo, e l'Economist dice quello, ed è un nano che pensa ai cazzi sui, e tutte queste cose che per carità saranno anche vere, ma ripetute un milione di volte rompono un po' ( messaggio anche per Grillo). Devo dire che mi fate anche un po' tenerezza: vedervi con le bandierone in quella fredde piazze ad acclamare i vari Fassino e Prodi e tutta la nomenclatura ulivista che in quanto a farsi gli affari propri non è seconda a nessuna: Consorte non è un caso. Fatti un giro per giunte rosse e fammi sapere quanta pletora di consulenti, architetti, coop si fanno gli affaretti loro alla faccia vostra che ve ne state col bandierone in piazza: e poi dite che ha torto Berlusconi a darvi dei coglioni....

Auguri...

Max Fini 13.04.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti...
per fortuna che il futuro dei prossimi 5 anni di governo sarà in mano a persone che 4 coglioni hanno eletto...
un saluto a BELLACHIOMA (SILVIO)...per un po sarai fuori dai co....ni

beppe sei grande!!!

Giovanni servidio 13.04.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Calma...calma
é solo l'inizio e per giunta non è ancora finita.
Sinceramente non sono poi così al settimo cielo, sono rimasto veramente allibito da quanti non hanno collegato il cervello e sono rimasti sintonizzati col nano, non penso che siano tutti imprenditori (?), ed allora godono ad autosodomizzarsi???
Vedremo cosa riuscirà a fare il Professore, se veramente riuscirà a mantenere unita una coalizione così....varia (ho i miei dubbi in merito).
Una chances gli è stata data, ORA DIMOSTRINO CHE HANNO LE PALLE E NON STANNO LI SOLO A SCALDARE LE SEDIE!!!!!!

Massimilano Graviani 13.04.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazia Zuffanelli volevo rispondere alla tua domanda:
Ma gli italiani all'estero sono piu' intelligenti di quelli che in Italia ci vivono?


Si, lo sono.


Andrea Giordano,Coventry, U.K

Andrea Giordano 13.04.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

io mi sono vergognato di essere italiano

marco russotto 13.04.06 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti ma il portatore nano di democrazia per una volta nella sua vita non può accettare una sconfitta e farsi da parte e tornare a fare quello ha sempre fatto (l'imprenditore)invece di smaronarci ancora una volta con sti c...o di brogli?

Davide Guglielmini 13.04.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Io non odio nessuno o quasi.. ma quel nano malefico mi sta facendo impazzire.. ma è possibile che 56 milioni di italiani (metà dei quali ancora mi danno veramente un senso di vergogna) ci debbano rimettere in termini di credibilità per un solo, e per giunta nano, personaggio. Non vedo l'ora che lo costringano con i dati alla mano ad alzare il cu*o dalla poltrona!
certo che per fare totalmente i suoi porci comodi quella poltroncina gli avrebbe fatto comodo per altri cinque anni.. è per questo che non molla.... MA NOI MOLLEREMO MOLTO PIU' TARDI DI LUI!!!!!!!!!!! non abbattiamoci gente.. la sua era è finita!!

Nicola Bartolini 13.04.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio eco al post di Michele Venco.
Anche io, che da “tafazzizzante” spettatrice zappavo ieri fra Vespa e Mentana, ho ascoltato le considerazioni del sondaggista Pagnoncelli sullo scollamento verificatosi fra sondaggi, exit-poll e scrutini reali.
Del fatto che il messaggio di Berlusconi fosse diretto a “quelli che” fra anziani, pensionati, casalinghe, sottoscolarizzati, abitanti nelle province, avulsi ad informarsi sui giornali (figurarsi se hanno accesso ad internet!), che si abboffano di tv, e della peggio tv, ne ero già convinta.
Convinta dal fatto che la sua studiatissima comunicazione usasse messaggi semplicistici nei contenuti e ripetuti all’infinito, in modo da agganciare soggetti con basso grado di scolarità, di intelligenza e con un basso grado di autostima.
Il problema dell’Unione in questa circostanza non è tanto nel programma, ma nella COMUNICAZIONE.
E vi assicuro che provare a parlare di contenuti con i votanti del centro destra è sfiancante!
Semplicemente rifuggono il confronto sulla sostanza, istigati alla paura, o semplicemente PAGNOTTISTI.
Circondata come sono da parenti e conoscenti che hanno votato dal lato dello psiconano, per settimane ho provato a chiedere loro se avessero ricevuto in questi 5 anni anche un solo beneficio PERSONALE. Nemmeno quello. Non ho ottenuto risposte.
La maggior parte di loro non aveva nemmeno idea del programma dell’Unione, né di quello della Cdl (23 pagine di cui 10 di introduzione e le restanti di pura tautologia scritte con carattere 16 ed interlinea 40!).
Se siamo d’accordo sui contenuti, non possiamo prescindere dal fatto che le strategie di comunicazione devono cambiare. Ne abbiamo un bel dire dei siti, della web-tv…ma se Stanca ha spedito il famigerato libricino via posta, un motivo ci doveva essere!
Il nonno in ADSL è ancora un miraggio amici, in attesa del ricambio generazionale ci si deve organizzare di conseguenza!
Ve lo dice una che da anni prova inutilmente a parlare di politica con sua NONNA!!!

Giada Rustici 13.04.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Ex dipendente Silvio Berlusconi legga bene...

Lei è licenziato (you are fired!!!)
Raccolga pure le sue cose e se ne vada.

Oppure come dicono dove lvoro io: La vede la porta, ecco la prenda ed esca...

Bricchi Paolo 13.04.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuol dire "Il risultato DEVE cambiare"?
OH!!! COSA VUOL DIRE "IL RISULTATO DEVE CAMBIARE"?
Ho avvertito toni minacciosi (pensate le pressioni che subiscono quelli che stanno "controllando") da dittatore.
Già quando con la sua solita sicumera aveva detto a Ballarò che era "matematicamente impossibile perdere le elezioni" avevo avvertito un brivido da colpo di stato, ora non riesco a togliermi quel la voce insolente che più che informare minaccia "Il risultato DEVE cambiare".
Nessuno ne parla. Perchè?

Giovanna Bonifazio 13.04.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verso le 21,00 del 10 aprile questi erano i miei sentimenti:
mi sono vergognato di essere italiano;
mi sono vergognato per gli italiani;
ho pensato ai brogli ma non sono andato a letto;
stavo pensando di rinnovare il passaporto :-)
ho sperato negli italiani all’estero.
Il giorno dopo ho pensato: "GIUSTIZIA E' FATTA!!!"

P.S. Speriamo che duri...


Igor C 13.04.06 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato che gli italiani all'estero hanno votato in massa per Prodi?
Strano, sarà mica perchè la televisione italiana arriva solo fino in Albania??

mauro castellotti 13.04.06 13:30| 
 |
Rispondi al commento

SAPETE COME HANNO FATTO A BECCARE PROVENZANO? E' ANDATO A VOTARE E HA PRESENTATO I DOCUMENTI E A QUALCUNO E' VENUTO IL SOSPETTO...

CHI VORRESTE ORA COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO? BERLUSCONI O PROVENZANO O......BARABBA?

PROVENZANO!
PROVENZANO!
PROVENZANO!

AHAHAHAHAHAH.....

Bruno Lux 13.04.06 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma in che paese viviamo?
Per chi si preoccupa del prestigio che l' Italia ha in tutto il mondo, e' servito.........
Il presidente del consiglio uscente non riconosce la vittoria allo sfidante per, a suo dire, numerosissimi brogli elettorali che avrebbero danneggiato solo la sua parte politica.
Qualche giorno prima chiedeva addirittura la presenza degli osservatori dell' Onu, quasi fossimo uno stato privo di democrazia e incapace di gestire con le proprie risorse una tornata elettorale.................vergognoso, altro che bambini bolliti...............
Ha sguinzagliato migliaia di persone nei vari seggi per controllare la regolarita' degli spogli, e oggi grida allo scandalo, come se tutti i presidenti delle sezioni fossero tutti imbroglioni bolscevichi................
Io per quattro volte ho assistito alle operazioni di spoglio e vi garantisco che le persone piu' rompiballe sono proprio i rappresentanti di lista di Forza Italia, proprio perche' sono sottoposti ad un indottrinamento ai limiti del ridicolo.............
Accetta la sconfitta, caro Berlusconi, proprio come hanno fatto i tuoi, piu' democratici, alleati.................
E poi ci lamentiamo se in Italia si respira aria pesante, se chi ci rappresenta nelle piu' alte sedi istituzionali mette in serio dubbio la democrazia...............

Lupo solitario 13.04.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento


per puro divertimento ieri ho scritto un racconto di fantapolitica e l'ho postato su vari forum(vedi http://www.mediterraneoforpeace.it/?p=368#comments ).
nel racconto , partendo dall'analisi della progressione del numero dei voti dei due schieramenti in rapporto alla diminuizione dei seggi da scrutinare, affermavo che le elezione erano state taroccate per mezzo di un software già usato da Bush nelle ultime elezioni americane.
Con mia grande sorpresa ho ricevuto una marea di mail di gente che pensava che il racconto di fantapolitica corrispondesse alla realtà.
stamattina mi è stato inviato addirittura il nome del programmatore che avrebbe creato il software , tale Clinton Eugene Curtis residente a Thalassee, Florida.
Sicuramente si tratta di una bufala , ma non sarebbe il caso di verificare?
Cordiali saluti
paolo proietti

paoloproietti2003@libero.it

paolo proietti 13.04.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento


...ora salta fuori la storia del broglio. Se dovesse riuscire a far rovesciare in qualche modo il risultato delle elezioni con i suoi soliti magheggi, finisco i miei studi universitari e me andrò dall'Italia.
Caro Silvio, non so chi ti ha votato, ma evidentemente sei riuscito ad ipnotizzarne tanti anche grazie ai tuoi programmi lobotomizzanti guidati da Costanzo e consorte... bella mossa, complimenti!
Ma c'è tanta gente che con il proprio voto ti ha fatto capire che te ne devi andare!


Spero solo che alla fine non sia lui a mandare via noi dall'Italia.

Continuo a sperare, ma la rabbia è davvero forte.
Grazie di cuore a tutti gli italiani all'estero!

Valentina Ricci 13.04.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per favore, ora vogliono fare il decreto per il ricontrollo dei voti, ora dicono che gli errori sono stati fatti apposta, ora berlusconi sta rimanendo solo tra le sue farneticazioni quando i suoi stessi colloaboratori prendono le distanze. Ma smettetela, se Berlusconi riuscirà un modo per andare al potere, bè penso che si dovrà fare una quanlche rivolta armata, o qualcosa. Quest'uomo è una piaga per l'Italia da troppo tempo ed è ora che se ne vada. Prodi al governo darà almeno stabilità al paese.

P.S.:Il caro Berlusca sta rimandando al mittente tutte le accusa fatte da Fazio; saranno tutte falsità, o forse sarà come tutti i suoi processi, da cui è assolto grazie alla legge sulla proscrizione??? Un uomo che vede il rosso ovunque, anche nelle sua alleanza.

FORZISTI SIETE SOLO DEGLI INUTILI FANATICI

Paolo Grasso 13.04.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Romano!
Ci credo in te!
Patti CHIARI e AMICIZIA lunga almeno 5 anni!!!

Ciao Beppe, sei forte!

Luca Corona 13.04.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

mi ero quasi convinto a non andare a votare visto che per me non fa nessuna differenza tra prodi o berlusconi...ma poi l'arroganza di silvio mi ha fatto andare a votare con piacere...comunque non cambiera' nulla se non cambiamo tutti noi, il nostro stile di vita, i nostri principi..
ciao

Roberto Marin 13.04.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

NON HO PAROLE!
BERLUSCONI E I SUOI AMICI DI SVENTURE GIUDIZIARIE SONO QUELLO CHE MERITANO GLI ITALIANI!VERGOGNAMOCI PER QUESTO POPOLO CHE SI NUTRE DI TELEVISIONE ,DI VALLETTE POCO VESTITE E DI PALLONE!AIUTO!

marty scalas 13.04.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergono di essere italiano,
Mi vergono di vivere in un paese che prospera nell'illegalità,
Mi vergono di aver avuto come presidente del consiglio Berlusconi
Mi indigno dopo tutto quello che è riuscito a fare e "non fare" di vederlo prendere 24.000.000 di voti
Sono stanco di vedere quelle faccie in televisone che ti prendono per il culo
Vorrei un paese più vivibile, più onesto, più giusto, più pulito,
Vorrei un paese non schiavo del petrolio, delle multinazionali, delle lobbies e delle loro sporche guerre
Vorrei un paese che abbia rispetto dei propri cittadini
Vorrei un informazione libera, e non schiava del sitema e dei padroni del mondo
Vorrei vedere una chiesa che si avvicini anche un pochino alla dottrina di Cristo
Vorrei vedere un po più solidarietà tra le persone

Vorrei tanti piccoli Beppe Grillo in questo paese malato

Ciao caro Beppe

FABIO GALIE' 13.04.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Secondo voi, adesso, sarà possibile governare in questo modo???E se, malauguratamente, cadesse il governo, l'italia tornerebbe a votare per Berlusconi?
A mio avviso questo blog di Beppe rappresenta lo stato morale giusto...in effetti le elezioni le ha vinte Silvio Berlusconi: è lui il vincitore!

L'unica persona che, per quanto ne sappia, sia riuscito a vincere pur perdendo!!!

Fabrizio Liparulo 13.04.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risultati in Friuli Venezia-Giulia:
Camera: CdL 54,51% Unione: 44,84%
Senato: CdL 54,85% Unione: 44,42%

Provincia di Pordenone:
Camera: CdL 58,47% Unione: 40,75%
Senato: CdL 58,59% Unione: 40,54%

Comune di AVIANO:
Camera: CdL 56,34% Unione: 43,06%
Senato: CdL 56,63% Unione: 42,59%

Unica soddisfazione: Italia dei valori
Camera: 3% Senato: 3,66%
______________________________________________

Per il resto: mi vergogno di essere friulana.
Mi vergogno ancora di più di essere di Aviano.

Me ne vado da una terra di analfabeti arricchiti dove il dio denaro ha superato la Coscienza.
Continuate pure a produrre e a costruire (e vendere) case su case su case, cari friulani, malati "di pietra".


E pure io mi sono stufata! Non se ne può più!
Se andiamo avanti di 'sto passo, fra brogli presunti, coalizioni e stronzate simili (e lasciatemi passare il termine, perchè non ce ne sono altri per descriverlo..) ne ho altamente piene le scatole!
Se andiamo avanti di sto passo quasi quasi invidio la monarchia..>.<
Almeno lì non si è nella finzione di essere in democrazia.. C'è la famiglia reale, lei decide, lei fa tutto.. e pace all'anima nostra!

Stefania Facchinetti 13.04.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Sara
Io mi sono sentita come il giorno delle torri gemelli.
Qualcosa in contrario?
I tuoi pessimi auguri vai a farli da qualche altra parte. Grazie


MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

Sabrina Ruzza 13.04.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma adesso mi volete far credere che l'onorevole Silvio Berlusconi scrive sul Blog di Grillo....e io sono Rita Levi Montalcini, comunque se e ribadisco se fosse vero, colgo l'occasione per complimentarmi personalmente per l'ennesima accusa di brogli che Lei ha formulato , mi congratuloper la sua politica basata sulle accuse ma mi lasci dire che mi congratulo soprattutto per la sua facilità a PRENDERE PER IL CULO L'ITALIA. E ribadisco ,si ,Lei è il MALE peggiore dell'ITALIA

Sandra Pellizzari 13.04.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi.....ancora non accetta il risultato delle urne!!!!

Ora ha persino shockato Ciampi con la ridicola richiesta di un decreto per ricontare i voti.
Non ci posso credere che simili pagliacci abbiano trasformato la mia amata nazione nella "Repubblica delle Banane".
E' la prima volta nella storia della democrazia che succede una cosa simile. Ma io che la uso a fare sta parola: in 25 anni di vita non sono molti quelli da cui capisco qualcosa del mondo che mi circonda e da quando mi ricordo quel nano malefico è sempre lì a farsene beffe!

Michele Bulla 13.04.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

@ Sara
Io mi sono sentita come il giorno delle torri gemelli.
Qualcosa in contrario?
I tuoi pessimi auguri vai a farli da qualche altra parte. Grazie


MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA

MI VERGOGNO DI ESSERE VENETA


Sabrina Ruzza 13.04.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

per me non è ancora finita la storia grottesca di questo duce (molto più potente del primo).
va oltre la più fervida immaginazione.
questo, all'ultimo giorno, si incatena alla sedia...

p.s. mi dispiace per il regista del film 'quando c'era b.': avrebbe dovuto aspettare.

mirko fiore 13.04.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Molti si sono chiesti perchè il 50% ha votato Berlusconi. La risposta è semplice e su questo dovrebbe interrogarsi la sinistra. Per la terza volta la sinistra ha impostato la campagna elettorale senza un programma di governo reale, ma come se fosse una sorta di referendum pro o contro Berlusconi, non capendo che qusto di fatto va a vantaggio dello stesso, che all'inizio sembra sempre battuto e poi recupera, grazie allo schieramento degli indecisi di chi non ha fin dall'inizio una posizione definita. Succede un po' come quando si assiste ad una partita di calcio in cui si confrontano due squadre che non raccolgono il tifo dello spettatore, in tal caso si tende a tifare sempre per chi si ritiene svantaggiato e non per il più forte. La sinistra pensava di vincere a mani basse, ma così non è stato, anzi a conti fatti la CDL ha avuto più voti, pur perdendo e con un qualsiasi altro sistema elettorale avrebbe vinto. Se la sinistra commetterà ancora l'errore di porre la questione in campgna elettorale pro o contro Berlusconi è destinata a perdere le prossime elezioni a partire dalle prossime amministrative. Del resto quello dell'opposizione a Berlusconi è di fatto l'unico collante che può unire il csx e se riusciranno a durare più di un anno sarà solo per questo.

Massimo Toni 13.04.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Parlate senza sapere avete letto il programma di prodi?leggetelo e poi fate commenti...il male minore sarei stato io...e svegliatevi avevate a disposizione un grande comunicatore come me...capace di rimontare i sontaggi di usare le parole giuste al momento giusto e ogniuna con il suo scopo...coglione per galvanizzare il mio popolo...ici e rifiuti per spostare molti italiani...avete scelto un governo instabile incapace anche di discutere...IO SAREI STATO IL MALE MINORE!!!!!per fortuna abbiamo perso...la sinistra da questo governo perderà tutti i voti LA SITUAZIONE E NERA E AL GOVERNO VANNO GLI INCAPACI LA PROSSIMA VOLTA MI TOCCANO ALMENO TRE LEGISTRAZIONI si si si governate e sputtanatevi

silvio berlusconi 13.04.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Dico solo una cosa: se in coscenza sua la sinistra è sicura di non aver imbrogliato, mi chiedo dove stà il problema nel ricontrollare i voti annullatti? nel 2001 i controlli li volle pure Rutelli e nessuno si è scandalizzato!
Viviamo in una democrazia nella quale chi prende più voti vince; è quindi corretto che chi vince vinca onestamente!!!
Il vero tiranno è Prodi che non accetta l'ipotesi di una sua probabile sconfitta se vengono a galla certe verità... voglio che la democrazia sia rispettata e pretendo che nessuno si imponga imbrogliando.
Se Prodi ha avuto davvero la maggioranza dei voti regolarmente non mi resta altro da dire che buon lavoro e PEDALARE !

Antonio Paladino 13.04.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DEMOCRAZIA E' IN PERICOLO!

CREDO SIA QUASI ARRIVATO IL MOMENTO DI SCENDERE IN PIAZZA.

TENIAMOCI PRONTI.

Alessandro D'Angelo 13.04.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi riporto una storiella che mi è stata raccontata per interposta persona; prendetela come tale: come una testimonianza o come un racconto di Asimov...

"Un mio caro amico si è recato in Sicilia per votare. Appena fuori dal seggio gli è stata consegnata da un personaggio poco rassicurante una scheda pre-votata a favore di Forza Italia con preghiera di portar fuori dal seggio una scheda bianca. Con la scheda pre-votata gli sono stati fatti due omaggi di diverso tipo: 35 euro per il disturbo arrecato e un rassicurante per non arrecare disturbo. Il mio amico, turbato, è entrato al seggio e ha fatto il possibile...cioè ha annullato la scheda pre-votata in quanto contraria al suo indirizzo politico ma, per la sua incolumità, ha pensato bene di non poter esimersi dal portar fuori la scheda bianca. In tal modo è rientrato integro nella bergamasca."

Mi piacerebbe molto scoprire che un novello Travaglio possa aver pensato di monitorare questi fenomeni raccogliendo testimonianze certificate o materiale audio/video (la "catena di S.Antonio" fa parte della nostra cultura elettorale sin dalla notte dei tempi)...fino ad allora, questa mia rimane una favoletta maliziosa.

Umberto Bellodi 13.04.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento

c'è chi si è vergognato di avere usufruito del condono, dopo aver predicato che era immorale!

http://orpheus.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=806864

Non poteva mancare Beppe Grillo che davanti ai propri interessi perde tutto l’aplomb moralizzatore e guai a chi gli tocca l’orticello : il comico genovese ha usufruito del condono per ben due volte. A beneficiare della sanatoria, la sua impresa immobiliare ( ne detiene il 99% delle quote) Gestimar srl, proprietaria di diverse costruzioni tra la Liguria e la Sardegna: Grillo si è avvalso del condono tombale, per gli esercizi degli anni 2002 e 2003: totale 461mila euro.(sputaci sopra fare il torquemada va bene a parole, ma nei fatti davanti a certe cifre anche il più forte cade in tentazione…)

marco bianchi 13.04.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

STAVOLTA CARO BEPPE HAI SBAGLIATO!!!

Paragonare il risultato di elezioni democartiche a quanto accaduto con le torri gemelle fa SCHIFO.

E' VERGOGNOSA una cosa del genere!

Ti prego di modificare quella insulsa prima riga, perchè se qualcuno in quella notte si è sentito come dopo le torri gemelle, vuol dire che non sa cosa significa il terrore e il dolore, e forse merita di provarlo.

BEPPE, STAVOLTA NON CI SIAMO....

sarah v 13.04.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi a quanto pare non riesce a desistere,il suo essere non trova pace,la sconfitta non è contemplata,bisogna vincere a tutti i costi.
Questo atteggiamento mi ricorda qualcosa storicamente parlando.Io credo nella democrazia,credo nel buon senso,credo nella correttezza,credo nell'UOMO.Però mi piange l'anima quando vedo questi comportamenti,quando vedo che la storia,ahìme, non ha insegnato nulla,che stiamo dimenticando come la nostra democrazia è nata,che stiamo dimenticando chi ha dato la vita,ha versato il proprio sangue,per far si che le generazioni future potessero vivere in pace e democrazia.
Ora tutto ciò sembra non contare più nulla,berlusconi va nelle piazze e chiede se qualcuno vuole essere governato dai comunisti,che commisero i più atroci crimini di guerra,si affaccia alla balconata,alza le mani alla folla scatenata.......
Mi piange il cuore ahìme,che dopo la sconfitta DEMOCRATICA,lui denunci brogli,nelle SUE prefetture,che non voglia accettare il voto DEGLI ITALIANI!!!!!!!
Io spero solo che qualcuno lo fermi,che la sinistra faccia la sinistra per una volta,che dica BASTA TIRANNO!!!!!!!!!!
Se la "marcia su Roma"di berlusconi dovesse avere successo,io scenderò in piazza,e darò la vita pur di vedere trionfare la giustizia e democrazia!!!!!!!E non perchè sono comunista,ma perchè amo LA DEMOCRAZIA E GIUSTIZIA!!!!!!!!!!!!!!
Scusate lo sfogo ma non ne potevo più!!!!!!!!!!

michele delpin 13.04.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao coglioni

silvio berlusconi 13.04.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo "nano" che si permette di mettere in discussione il voto di 47milioni di italiani??Se durante le elezioni lui ha perso... ne prenda atto!!!E' assurdo inconcepibile che ancora dopo 4 gg dalle elezioni lui pretenda perchè soffre di invidia, profonda invidia la verifica di tutti i voti espressi... ma siamo matti? Nessuno che gli dica che è matto da legare??da ricovero! Basta! non se ne può più!! Ma che figura facciamo con quest'individio che offende tutto, tutti, tutti gli italiani, gli europeri con le sue sparate in parlamento (vedi il caso schultz!!velo ricordate?) dando dei cog....i a tutti gli elettori del centro sinistra.. MA BASTA!!!BASTA! A CASA!!Questo è pazzo!! Se gli organi preposti ai controlli come la procura di Roma e napoli dicono che non c'è dolo nelle schede ritrovate (quante saranno mai??-al limite va messo in guardina di corsa senza indugio il presidente di quel seggio ed il suo scritatore! fino a chiarimenti!- che cmq ci son già!) Per il resto che qualcuno faccia capire a questo dittatore che il suo tempo l'ha fatto!E' inutile rompere i cogl...i agli italiani che ne hanno già le "scatole" piene di lui!Insomma un limite lo avrà pure!!Diversamente che vada con i suoi soldi altrove!Sicuramente ci sarà qualcuno che prende il suo posto in modo + sereno. Ah è da notare che Previti, Letta, l'amico senatore della sicilia non danno dichiarazioni a riguardo.. come mai?Forse hanno più buon senso!Il nano vada a casa insomma! Gli italiani non ne possono più... meglio i comunisti del '48 che un dittatore!Possibile che non capisca che non ce l'ha nessuno con lui?Berlusca gli italiani me compreso ne hanno le PA..E PIENE!!!

Bruno Benvenuti 13.04.06 11:26| 
 |
Rispondi al commento

a emanuele zanin

giusta osservazione!!!
Via questi obsoleti politici.
Mandiamoli in pensione, li paghiamo sicuramente meno che sulla poltrona!

Io chiedo le ricevute anche al tabacchino e passo per antipatico, ma dico io!
Il dentista lo pago eccome, poi vado in cassa ammalati e chiedo il rimborso.
Ultimamente vado in ospedale, devo dire che le otturazioni le fanno meglio di molti dentisti privati!!!

natale pomice 13.04.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti , parlando con la gente come me , ho 32 anni e un lavoro ,fortuna che ce l'ho ,da 1100 euro mensili , mi sono reso conto di ancora quanta "povera" gente voti e ,peggio ancora , osanni berlusconi ....ma come io pensavo che fosse sopratutto il ceto medio alto a votarlo...e poi non ci siamo rotti di avere un presidente che fà le corna ad un collega in foto ufficiali,che da dei coglioni a chiunque non la pensi come lui,che parla ,riferendosi alla sinistra , di impero del male....ma che siamo in "guerre stellari" e lui chi è uno jedi...potrei andare avanti per ore ma devo andare a guadagnarmi i miei 1100 ...ah le tasse le pago tutte io .....

alberto clarkson 13.04.06 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti e caro Beppe,

9/4 - 10/4: L'ITALIA HA LANCIATO LA MONETINA, E HA VINTO PRODI!

Quanto segue è una riflessione che mi è venuta spontanea fare nella funesta giornata di lunedì...

In realtà le elezioni sono state un lancio di milioni di monetine... era scontato finisse così!
pensateci un attimo... in un paese come l'Italia, vissuto negli ultimi tempi sotto il tetto di un sistema maggioritario che ha comportato una forte personalizzazione della politica e una conseguente ESTREMA POLARIZZAZIONE DELL'ELETTORATO (o rosso, o nero...), si introduce di botto un sistema elettorale proporzionale che chiede all'elettore di votare per un partito che comunque fa riferimento ad una particolare coalizione (o rosso, o nero...). Succede che le indagini statistiche non possono ponderare l'imponderabile... l'elettore diventa monetina e si tira in aria per 30000000 di volte (Testa o Croce ?). Chi scommetterebbe la casa che su 30000000 di lanci si verifichino più T che C (o viceversa)? Nessuno, ovvio, perchè è chiaro anche ad un bambino che, su un numero così elevato di lanci, la "frequenza di accadimento" (numero di T (o C) su numero totale di lanci) è in entrambi i casi tendente al 50%; praticamente è come se silanciasse un'unica monetina. Il caso, è chiaro a tutti, è l'elemento decisionale principale nel lancio di una moneta. Domanda suggestiva: Prodi ha vinto per caso? Risposta inquietante: si, decisamente si. Ma avrebbe potuto benissimo anche perdere per caso. Dimostrazione che la legge elettorale è un obbrobbrio, ed è stata fatta apposta per non perdere in modo netto o addirittura, vincere a culo! Scusate il turpiloquio, ma è di quello che stò scrivendo.

Aspetto commenti.

Dario Pecoraro.

Dario Pecoraro 13.04.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti. Speravo che gli Itliani alla domanda di Pier Silvio Berlusconi (il Cavaliere) avrebbero risposto nella maniera più giusta, ovviamento parlo avendo letto entrambi i programmi politici e vendo ben studiato le coalizioni dei due partiti di punta. Invece circa il 50% ha preferito votare la Sinistra. Be io spero per l'Italia intera ora che forse ROMANO PRODI (ricordate il caso Cirio vero!!!) diventerà Presidente del consiglio non faccia minchiate come ha fatto finora, anche se io penso che non durerà molto. Ieri in TV già litigavano fra di loro per chi dovr avere più potere!!! Salve Sign. Grillo, lei io ho inviato molte e-mail, ma forse non le interessavano, io penso che lei ovviamente volendo potrebbe andare più avanti, visto che solo lei e pochi altri al momento sembra avere gli occhi aperti, su cosa ha veramente bisogno l'Italia.

Giuseppe Moretti 13.04.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo "nano" che si permette di mettere in discussione il voto di 47milioni di italiani??Se durante le elezioni lui ha perso... ne prenda atto!!!E' assurdo inconcepibile che ancora dopo 4 gg dalle elezioni lui pretenda perchè soffre di invidia, profonda invidia la verifica di tutti i voti espressi... ma siamo matti? Nessuno che gli dica che è matto da legare??da ricovero! Basta! non se ne può più!! Ma che figura facciamo con quest'individio che offende tutto, tutti, tutti gli italiani, gli europeri con le sue sparate in parlamento (vedi il caso schultz!!velo ricordate?) dando dei cog....i a tutti gli elettori del centro sinistra.. MA BASTA!!!BASTA! A CASA!!Questo è pazzo!! Se gli organi preposti ai controlli come la procura di Roma e napoli dicono che non c'è dolo nelle schede ritrovate (quante saranno mai??-al limite va messo in guardina di corsa senza indugio il presidente di quel seggio ed il suo scritatore! fino a chiarimenti!- che cmq ci son già!) Per il resto che qualcuno faccia capire a questo dittatore che il suo tempo l'ha fatto!E' inutile rompere i cogl...i agli italiani che ne hanno già le "scatole" piene di lui!Insomma un limite lo avrà pure!!Diversamente che vada con i suoi soldi altrove!Sicuramente ci sarà qualcuno che prende il suo posto in modo + sereno. Ah è da notare che Previti, Letta, l'amico senatore della sicilia non danno dichiarazioni a riguardo.. come mai?Forse hanno più buon senso!Il nano vada a casa insomma! Gli italiani non ne possono più... meglio i comunisti del '48 che un dittatore!Possibile che non capisca che non ce l'ha nessuno con lui?Berlusca gli italiani me compreso ne hanno le PA..E PIENE!!!

Bruno Benvenuti 13.04.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non scoperemo per 5 anni, ma noi coglioni ci stiamo facendo almeno una bella sveltina!

Fabio Madiai 13.04.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Non scoperemo per 5 anni

Ma noi coglioni ci stiamo facendo almeno una bella sveltina

Fabio

Fabio Madiai 13.04.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Non scoperemo per 5 anni

Ma noi coglioni ci stiamo facendo almeno una bella sveltina

Fabio

Fabio Madiai 13.04.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

eh io sono una di quelle che...voleva andare a vivere in spagna, non riusciva a dormire, ci è riuscita per poco, si è sognata i risultati delle elezioni, ha sperato negli italiani all'estero, ha notato che nonappena il voto degli italiani all'estero è stato reso noto ... a milano è rispuntato il sole, ha pensato "oibò le cose magari cambiano realmente", quando ha sentito che hanno preso provenzano, ha pensato "e bbastaaquando ha sentito la richiesta di un decreto ...per ricontrollare le schede, incredibile dove possa arrivare la megalomania ;-)

olga cecchi 13.04.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate un commento che forse è già stato fatto, ma 19.000.000 di persone definite "coglioni" hanno una speranza di fare causa a chi li ha ingiuriati e chiedere i danni? Poi chiaramente bisogna aspettare i riconteggi per avere il numero definitivo...

Luca Vaccarello 13.04.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sondaggista Pagnoncelli ha dichiarato che la rimonta di Berlusconi rispetto ai sondaggi pre-elettorali e agli exit-polls è dovuta alla mobiilitazione in massa di pensionati e casalinghe con titolo di studio elementare o al massimo di scuola media inferiore che abitano nei piccoli centri (persone che si informano esclusivamente attraverso la tv): queste due categorie di elettori sono generalmente restii ad andare a votare e anche a dichiarare il proprio voto e questo speghierebbe la debacle demoscopica. Tesi confermata dalla Ghisleri, la sondaggista preferita di Berlusconi, che dal 2001 al 2006, ha studiato con indagini mirate le due categorie ed che aveva già ipotizzato 6 mesi fa che con un affluenza superiore all'82%, Berlusconi avrebbe vinto o comunque pareggiato. Questo spiega molto bene la campagna elettorale del Silvio, con passaggi televisivi a Gennaio in qualsivoglia programma che le due categorie in questione si sorbiscono avidamente ogni giorno e i toni volgari e fuori dalle righe degli ultimi 15 giorni (sembra che la piazzata alla Confindustria e dalla Annunziata, opportunamente pompate dai suoi TG, congiuntamente alla sparata sull'Ici abbiano infiammato gli incerti).

Non c'era bisogno di un ulteriore riprova, ogni persona di buon senso lo ha capito ormai da molto tempo, il potere propagnadistico della televisione è fuori controllo se una delle due parti controlla tv che fanno, messe insieme, più dell'80% di share.

Anche la riforma elettorale è stata concepita per essere funzionale a questo assalto televisivo, perchè da sempre nei collegi uninominali i candidati di centrosinistra riescono a portar via voti all'avversario e il risultato sarebbe stato certamente più netto con il sistema del 2001.

A mio modo di vedere c'è poco di geniale in quanto ha fatto Berlusconi, sarebbe stato geniale se fosse riuscito a farlo in qualsiasi altro paese occidentale confrontandosi ad armi televisive pari: mi viene in mente la parola eversione, non so perchè..

Michele Venco 13.04.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ero tra quelli che si sono vergognati di essere italiani. Anche perchè tutto il mondo si vergogna di noi. Date un'occhiata al The Indipendent.(Il titolo è su repubblica.it)...

Daniele Luzi 13.04.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/130.

I post di altri blog che fanno riferimento al post C'è chi:

» Italia spaccata nei voti e nell'anima da freedomofword
Sono rimasto alzato fino alle 5.00.Più di Vespa, più di Mentana....Era impossibile prendere sonno.L'Italia è spaccata,letteralmente spaccata, a metà. [Leggi]

11.04.06 15:34

» Italia spaccata nei voti e nell'anima da freedomofword
Sono rimasto alzato fino alle 5.00.Più di Vespa, più di Mentana....Era impossibile prendere sonno.L'Italia è spaccata,letteralmente spaccata, a metà. [Leggi]

11.04.06 15:37

» non mollo neanche io da terramadre
abbiamo ricevuto una sconfitta morale e non politica. da oggi comincia una nuova fase: organizzare cineforum, librerie, convegni,parlare alla gente molto poco, ma agire capire i loro mali ed agire. grazie beppe mi hai fatto emozionare e per me mer i ... [Leggi]

11.04.06 16:30

» C’è chi da I pensieri di Luca
Voi tra chi eravate ieri? Mi spiego: Beppe Grillo ha composto una simpatica lista nel suo ultimo articolo. Il titolo è: C’è chi. Elenca diverse situazioni, stati d’animo e pensieri di milioni di italiani nella fase post-elezioni. Beh, io ... [Leggi]

11.04.06 17:19

» Inspiegabilmente Atroce da fuocoamare
...rispetto reciproco proprio di una democrazia ...sindrome di chi è in vantaggio ...anche se potremmo dire che è un’accozzaglia dove stanno anche persone ...confronto serio tra due opposte fazioni [Leggi]

11.04.06 17:42

» La Lunga Notte da In Opera...le nostre coscienze
Due computer si accendono ed entrano in contatto le redazioni di InOpera di Napoli e Berlino per seguire lo spoglio e i risultati elettorali. Inizia una maratona vissuta dalle due redazioni lunga TREDICI ORE di fila, fatta di gioia, sofferenza, batti... [Leggi]

11.04.06 21:55

» La Lunga Notte da In Opera...le nostre coscienze
Due computer si accendono ed entrano in contatto le redazioni di InOpera di Napoli e Berlino per seguire lo spoglio e i risultati elettorali. Inizia una maratona vissuta dalle due redazioni lunga TREDICI ORE di fila, fatta di gioia, sofferenza, batti... [Leggi]

11.04.06 21:59

» La Lunga Notte da In Opera...le nostre coscienze
Due computer si accendono ed entrano in contatto le redazioni di InOpera di Napoli e Berlino per seguire lo spoglio e i risultati elettorali. Inizia una maratona vissuta dalle due redazioni lunga TREDICI ORE di fila, fatta di gioia, sofferenza, batti... [Leggi]

11.04.06 22:01

» Avevamo promesso... da AtrocePensiero
Non vincete mai, non vincete mai.... [Leggi]

11.04.06 22:01

» La Lunga Notte da In Opera...le nostre coscienze
Due computer si accendono ed entrano in contatto le redazioni di InOpera di Napoli e Berlino per seguire lo spoglio e i risultati elettorali. Inizia una maratona vissuta dalle due redazioni lunga TREDICI ORE di fila, fatta di gioia, sofferenza, batti... [Leggi]

11.04.06 22:04

» Citando il blog di Beppe da ladivinamarilu
Citando il blog di Beppe Grillo.. [Leggi]

11.04.06 22:51

» Tutto. Chiedendoti altrettanto da tvblog
Ci sono molti luoghi comuni che riguardano il mondo della televisione, cui troppo spesso lo spettatore medio si rivolge con un’ingenuità che lascia disarmati. Uno di questi è incarnato dallo slogan delle reti Mediaset Tutto. Senza chiederti nu... [Leggi]

12.04.06 08:00

» C'è chi da Bellerofonte
C’è chi si è sentito come dopo le Torri Gemelle. C’è chi si è svegliato ogni mezz’ora per guardare i risultati. C’è chi non voleva svegliarsi. C’è chi non ci voleva credere. C’è chi era giù come dopo le finali di coppa del mondo con il Brasile del ... [Leggi]

12.04.06 10:16

» C'è chi da Bellerofonte
C’è chi si è sentito come dopo le Torri Gemelle. C’è chi si è svegliato ogni mezz’ora per guardare i risultati. C’è chi non voleva svegliarsi. C’è chi non ci voleva credere. C’è chi era giù come dopo le finali di coppa del mondo con il Brasile del ... [Leggi]

12.04.06 10:17

» la lunga notte da In Opera...le nostre coscienze
Due computer si accendono ed entrano in contatto le redazioni di InOpera di Napoli e Berlino per seguire lo spoglio e i risultati elettorali. Inizia una maratona vissuta dalle due redazioni lunga TREDICI ORE di fila, fatta di gioia, sofferenza, batti... [Leggi]

12.04.06 13:17

» Comunque la pensiate... da pignhouse
Comunque la pensiate... [Leggi]

12.04.06 14:13

» Giorni duri per la mafia da Parliamone...

 

[Leggi]

12.04.06 19:27

» Giorni duri per la mafia da Parliamone...

 

[Leggi]

12.04.06 19:30