Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il sagace Cossiga


cossiga.jpg

Cossiga nasce a Sassari in una torrida giornata di luglio. E’ un bambino precoce e sagace. In una gara in bicicletta si fa tagliare la strada dai suoi compagni di liceo e si rompe una gamba. Un errore che non commetterà mai più in vita sua. Per vendicarsi si laurea con quattro anni di anticipo, diventa professore di diritto costituzionale, e li boccia tutti senza pietà.
Enrico Berlinguer, suo cugino, però gli ruba sempre la scena. Dopo un colloquio privato con Mariano Rumor si schiera per reazione con la Democrazia Cristiana. Dà subito prova di spirito indomito e pugnace: nelle elezioni del 1948 si barrica nella sede della Dc di Sassari con mitra Sten e bombe a mano per difendersi dai comunisti. Che però lo ignorano come faranno in futuro. Di questo non si darà mai pace.

Decide sagacemente di scalare le istituzioni per difenderle dai sovversivi. Appassionato di soldatini, di bandiere e di divise militari fonda una piccola gladio personale. Roso dalla sagacia si presenta a Roma per diventare “il più giovane” sottosegretario, ministro, presidente del consiglio, presidente del Senato e presidente della Repubblica.
Gli rimane sempre dentro il dubbio di non essere apprezzato per la sua sagacia. I giornali lo sfidano apertamente definendolo “signor nessuno” durante la sua permanenza al Quirinale. Lui raccoglie la sfida e staffila, piccona ed esterna. I partiti cercano di farlo ricoverare in una casa di cura e nominano una commissione di cinque saggi sul caso Gladio, in realtà formata da psichiatri in incognito per farlo internare. La testimonianza di Andreotti, che garantisce per lui alla Camera, lo salva dal manicomio. Lo nomina per riconoscenza senatore a vita e si dimette subito dopo da presidente della Repubblica.

Lo aiuta Massimo D’Alema con cui era nata un’amicizia legata alla comune conoscenza dei servizi segreti e ad una sagacia senza limiti. Trova così un posto da redattore all’Unità. La sua sagacia si abbatte anche su Berlusconi quando rivela che se lui morisse il Polo non esisterebbe più. Berlusconi prende atto e assume 16 guardie del corpo. Dopo una breve assenza dalla ribalta per indisposizione da frutti di mare, Cossiga, sagacemente, sta proponendo Massimo D’Alema, da lui infiltrato nella Fgci nel 1963, a presidente della Repubblica, per patriottismo e anche per coerenza con sé stesso.

24 Apr 2006, 16:13 | Scrivi | Commenti (1337) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

CIAO BEPPE
DEVO RECUPERARE,QUANDO L'HAI SCRITTO,ERO IN OSPEDALE,CON LE DITA DA RICOSTRUIRE:
E CON SAGACIA' HA FATTO POLITICA,E NE E' SEMPRE CONN INTELLIGENZA USCITO VIVO E HA PERMESSO D'ALEMINO E COMPANY DI FARE I C...I LORO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 18.08.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile che Cossiga racconti sorridendo alla televisione di come faceva arrestare presunti "terroristi" facendoli avvicinare da ragazzi per la strada e facendo inserire nelle loro tasche della cocaina?
Io veramente sono senza parole e ho perso (non solo per questo) la poca fiducia che avevo nelle istituzioni.

Sergio Gallo 09.10.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

grande baffino sei uno di noi viva il duce

salvatore assanti 23.02.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ancora oggi è attuale il post! Spero che non facciano solo finta di votare Napolitano per eleggere D'Alema...

PS. su www.psycosomatica.it c'è la traduzione ufficiale delle "dieci regole per la sicurezza dei farmaci" del sito worstpills.org

Daniele Aprile 09.05.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

9/05/06
cavolo questo post è ancora attuale!! Stanno facendo la mossa di votare Napolitano...speriamo non ripartano con D'Alema!!!!!!

PS. su www.psycosomatica.it c'è la traduzione ufficiale delle "dieci regole per la sicurezza dei farmaci" del sito worstpills.org

Daniele Aprile 09.05.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/895.shtml
Questo link è per quello che faceva il sostenuto\a sull'analfabetismo e sul come scrivere se stesso o sè stesso che è uguale
Gabber

Gabriele Ansaloni 03.05.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

"Se stesso" si scrive senza accento, grazie (l'analfabetismo uccide anche il migliore post del mondo)

Maurizio Micallef 02.05.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aspetto un tuo commento sui cori ignobili sui i nostri caduti a Nassiriya. L'altra volta(dvd conferma) ti scandalizzasti perchè mentre c'erano i funerali degli altri ragazzi caduti quelli della Lega facevano i pupazzi in svizzera.
Ora che alla camera regna la falce e il martello della libertà e dei diritti e al senato il geppetto della balena bianca cosa vuoi che sia se adepti del Caruso(là dove l'odio luccica e e tira forte il coro..)insultano i caduti?
Ma poi ste email a Ciampi(ricordi il caso Selva) gliele hai mandate o no?
Mi piaci veramente e ti stimo Grillo, ma cazzo aa devi dì tutta, sennò sticazzi. Dieci cento mille Nassiriya? Berlusca era un paraculo e ha perso. L'altro giorno con quei cori abbiamo perso tutti, non solo l'onore e la dignità ma definitivamente il concetto di patria. A meno che come i DS buonisti vuoi chiamarlo anche tu "paese". Se, er paese dii balocchi.

franco chiurlante 02.05.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

l'ha azzeccata in pieno, il DS non ha avuto nulla dalle elezioni, non ha avuto la presidenza della Camera..... D'Alema, rompe Fassino, sta li a curiosare.... a censurare a esistere....
promovetur ut amovetur.... D'alema Capo dello Stato ottima intuizione.
Tanto peggio del predecessore di Campi, non potrà essere.
farò scommesse ( solo caffé ) con gli amici... spero di non vincere troppi caffè mi farebero male oltre per questa povera Italia che ha bisogno che sul colle risieda un uomo veramente "super partes "
mauro biondi

mauro biondi 02.05.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pleonastico? Gratuito? Inutile? Ma che c'entra Cossiga...E dài, Beppe, non perdere tempo a scrivere cose inutili...

Lorenzo Alberti Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

dal sito web: www.societacivile.it

Se li conosci li eviti.
2006, i parlamentari impresentabili

Indagati, condannati, arrestati, riciclati, candeggiati... Il peggior Parlamento della storia repubblicana. Con deputati e senatori non eletti dai cittadini, ma nominati dai padroni dei partiti.

Il catalogo è questo: in ordine alfabetico e aggiornato periodicamente. Suggerisci il tuo candidato all'indirizzo:
sloweb@societacivile.it

Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di corruzione Personaggi i cui nomi erano negli elenchi della loggia segreta P2
Personaggi che sono stati indagati e messi sotto processo Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di mafia
Personaggi che hanno già subito una condanna definitiva Personaggi che sono stati arrestati e sono stati in carcere

Andreotti, Giulio

Senatore a vita, nominato dal presidente della Repubblica Francesco Cossiga. Politico democristiano, sette volte presidente del Consiglio. Ventisette volte messo in stato d'accusa dal Parlamento, sempre salvato (anche grazie al Partito comunista).
• Processato a Palermo con l'accusa di essere stato il massimo referente politico dell'organizzazione mafiosa siciliana Cosa nostra. In primo grado è stato assolto con formula dubitativa (che corrisponde all'insufficienza di prove del vecchio codice). La sentenza, pur assolvendolo, sottolinea che Andreotti ha più volte mentito al Tribunale e aveva stretti rapporti politici con i referenti siciliani di Cosa nostra, Salvo Lima e i cugini Salvo. La sentenza d'appello riforma in parte quella di primo grado, sostenendo che sono provati i suoi rapporti con gli uomini di Cosa nostra, almeno fino al 1980, anche se per pochi mesi scatta la prescrizione del reato. La Cassazione conferma: dunque sono provati i rapporti di Andreotti con Cosa nostra, almeno fino alla primavera del 1980.
• Processato a Perugia con l'accusa di essere il mandante dell'omicidio del giornalista Mino Pecorelli, ch..................

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Quando troverete in Italia un politico onesto, egli si sarà già smentito da solo proponendo una nuova tassa per diminuire le sue: è inutile parlare SOLO di Cossiga o d'Alema (potremmo parlare anche di Bossi), non sono eroi, sono solo persone che vivono del sistema e quando possono "sparano" qualcosa dei loro ideali (ma solo per prendere POLTRONE, intendiamoci bene!)... Facciamo un referendum POPOLARE su quanto dovrebbero essere pesanti per le casse dello Stato i loro stipendi, vedrete che anche i cani o morti si scomoderanno per diminuiglerlo ALMENO del 75%... E DITEMI SE NON HO RAGIONE!

Jonathan Ciapetti 30.04.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Le ondate di criminalità dovrebbero portare a riflettere e non ad arrivare ad insultare e deridere anche pubblicamente la vittima di reato.
Dovrebbero fare guardare ad un bilancio della giustizia e della politica immensamente tristi e sconvolgenti. La furia della delinquenza continua al galoppo la sua marcia per tentare di distruggere sempre più la vita, le vite.

I delinquenti sanno che per uno che viene arrestato, molti ne sfuggono alla cattura. Dopo l'amara e triste mia esperienza di molti e tanti anni di torture psicofisiche così come meglio spiegato nel sito web: http://www.mobbing-sisu.com si vede rimanere sul vecchio sentiero la vita della vittima, la mia vita, costellato di dolore, di umiliazione, di rinunce, sino a vedere serpeggiare l'odio, la brutalità e l'efferatezza nel posto di lavoro in ospedale, anche contro il proprio diretto superiore [Vedi articolo del Corriere della Sera del 5 gennaio 2001 http://www.mobbing-sisu.com/ferrari.php (clicca sulla relativa miniatura per ingrandire)] e poi anche dovere prendere atto che i colpevoli non vengono mai arrestati e rimangono in circolazione come mine vaganti.

Non occorre essere Sherlok Holmes per capire che il sistema italiano specialmente in questi ultimi anni non ha funzionato. Dulcis in fundo, io come vittima, devo anche subire diffamazioni, insulti e derisioni sempre più apertamente, ultimamente persino con espressioni scritte da persone che nascondono le loro osservazioni dietro una falsa paternità. Non posso che sospettare persino che siano le stesse persone che nell'ospedale mi hanno rovinato la vita o loro amici che fanno vita protetta orbitante pacificamente nel mondo della politica….Continua qui sotto…(Sisu2)…

Giovanna Nigris 30.04.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Continuazione:

…(Sisu2)…I fatti inoppugnabili, desunti anche dalla consultazione del sito: http://www.mobbing-sisu.com , stanno a dimostrare che vero è che anche la vittima della vicenda, di dominio pubblico, riportata nell'articolo esposto in: http://www.mobbing-sisu.com/ferrari.php, in realtà era il mio diretto superiore (clicca sulla relativa seconda miniatura per ingrandire). Ho sempre avuto il presentimento che lo stesso fosse sospettato di potere dire il vero motivo per cui sono torturata da anni nel posto di lavoro, senza soluzione di continuità. Tuttora non so chi sono i veri mandanti che da anni non mi danno pace e mi distruggono sempre più in tutti i sensi.

Anche se la verità è come il sole ed esiste anche quando non si vede, ho sempre voluto mettere in luce tutti i vari passaggi delle illegalità che ho dovuto subire e che subisco e nonostante tutto sono stata lo stesso abbandonata nelle mani del crimine. Vi chiedo cortesemente di firmare la petizione esposta nel suddetto mio sito web di legittima difesa. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 30.04.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Leggo spesso post di destra faziosi e diffamatori. C'è qui uno stravolto da odio delirante per Caruso, altri si attaccherebbero a chiunque sragioni ai cortei per fare ottacco politico..
A volte potrebbero esserci, dietro certi atteggiamenti folli, dei casi personali che entrano nella patologia

Bruno Berardi, presidente Vittime Terrorismo, denuncia Diliberto e Rizzo per istigazione a delinquere e oltraggio alla pietà dei defunti per lo slogan “10,100,1000 Nassiryia” che era su alcuni striscioni in una manifestazione pro Palestina
Per Diliberto la denuncia è una scemenza. Egli non ha organizzato quel corteo; non era tra chi ha gridato o portato quello slogan; non lo ha ispirato; gli autori, essendo stati filmati, sono individuabili e perseguibili e nessuno può essere denunciato o diffamato per atti commessi da altri in una manifestazione pubblica
Essere contro la guerra e soprattutto una guerra aggressiva, feroce e inutile, è legittimo e non giustifica attacchi personali faziosi
Diliberto conclude: «Come diceva Aristofane, di fronte alla stupidità umana neanche gli dei possono fare niente»

Il personaggio Berardi è bizzarro. Figlio di un maresciallo ucciso dalle br, passa la vita cercando vendetta, crea l’associazione "Vittime del terrorismo", presiede il movimento razzista “Forze Cristiane per Oriana Fallaci”, digiuna contro la scarcerazione di Sofri poi cambia idea e ne chiede la liberazione..
Scopo delle Forze Cristiane è “difendere e propagandare i principi e le idee politiche di Oriana Fallaci e 'QUINDI' difendere i valori Cristiani e uno stato sociale a questi ispirato”. Berardi si dice “contro il fondamentalismo religioso terroristico” (ma ovviamente a favore di un fondamentalismo cristiano), “contro l'immigrazione invasiva finalizzata all'islamica conquista del nostro territorio”
Su Libero è comparso il proclama di un movimento analogo dell’udinese Pasini
La Fallaci li ha querelati entrambi per abuso del suo nome
Ora questa denuncia… mah!

viviana vivarelli 29.04.06 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,mi spiace dover smentire attraverso tè, chi tra i tuoi lettori sperava che dopo la vittoria del centrosinistra alle elezioni politiche, si riducessero o addirittura smettessero i passaggi degli aerei KILLER che rilasciano scie chimiche.Il 25-04-06, nel nord-est, ho avuto modo di osservarne e fotografarne diverse decine, forse un centinaio, questo mi lascia capire che destra o sinistra il risultato non cambia -l'AGENDA- del potere occulto non riconosce schieramenti di sorta, semplicemente persevera. Bisogna dire anche che neppure le SCIE fanno distinzioni, cadono esattamente sulla testa di tutti,governanti e governati.
Alla prossima Luciano Marcante

Luciano Marcante 29.04.06 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo dove postarlo ma vorrei far notare chi abbiamo in parlamento:
http://elezioni.excite.it/2006/news/politica/elezioni/politiche/storie/309513

MA SIAMO DIVENTATI TUTTI SCEMI?

e poi mi fa ridere quel: laureata col MASSIMO dei voti DOVE: All'università di Salerno...ma per favore che si sa come vanno i voti di laurea sotto un certo parallelo.

Dodo Mara 28.04.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di prendersela "solo" con Kossiga, non credi Beppe di essere un po' morbido col gobbo immortale? Perchè non riporti l'articolo dell'amico Travaglio?

Il Senatore prescritto – 28/04/2006

vincenzo di marco 28.04.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento

La repubblica dei dinosauri
Lo schifo è la nota costante di chi assiste a questo esordio di governo
Un cdx che non trova di meglio da candidare al Senato che il mafioso Andreotti che sta nel centrosinistra, eterno DC
Un csx che non trova di meglio da candidare alla Camera che il sindacalista Marini, ferreo antiprodiano (cos'è masochismo?), prima PSDI, poi DC, poi nella CISL (quando la stessa destra della CISL che si opponeva a Carniti era inquinata dalla P2), poi nel Ppi e ora nella Margherita, un altro DC doc
Casualmente in un governo Andreotti Marini fu ministro del lavoro

Per consolarci pensiamo a quando furono eletti Presidenti Irene Pivetti o Marcello Pera
Irene Pivetti, eletta al 4° scrutinio con 360 voti. Competenze: nessuna
Pera, eletto addirittura alla prima votazione con 178 voti. Competenze: scarse o ignote
Intanto ci siamo scansati l'integralismo vandeano e il meticciato culturale, ma chissa' quali altre aberrazioni ci attendono
Ma perché sono inseguita dallo strano incubo che vinca sempre il Vaticano?

Andreotti: 87 anni
Marini: 67 anni
Berlusconi: 70
Rita Levi Montalcini: 97
Cossiga: 78
Napolitano: 86
Ciampi: 86
Tremaglia: 80
De Mita: 78

Se penso che l'età media del governo Zapatero è di 40 anni mi viene una leggera vertigine. Da noi il più giovane della sinistra è Diliberto, 50 anni

Oggi solenne apertura delle nuove Camere ed elezione del Presidente del Senato, assente vistoso Berlusconi, che bellamente se ne frega dei suoi doveri democratici, assente anche al minuto di silenzio per le ultime morti di Nassirya che in un certo senso sono anche morti a causa sua. Se questo è il suo modo di presiedere l'opposizione può anche andare a farlo da qualche altra parte, vedi le Caiman o le Seychelles

Ma non potremmo mai proprio mai proporre (legge ad iniziativa popolare) il pensionamento coatto di politici e amministratori pubblici e privati alla venerabile età di 70 anni?
Non potendoli ammazzare, pensioniamoli!

viviana vivarelli 28.04.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ci sarà qualcosa che noi italiani possiamo fare per contestare la nomina di Andreotti a presedente del senato? Io non sono sicura di poter sopportare anche questa figuraccia per il nostro Paese.......

Manuela Reinaudo 28.04.06 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non sa o finge di non sapere

Cossiga fu complice dell’Operazione Gladio, nome italiano dell’organizzaz. clandestina illegale infiltrata dalla CIA nel primo dopoguerra in tutti i paesi europei, compresa la Turchia, per coercire il responso democratico e impedire l’avvento al potere della sinistra attraverso atti feroci di terrorismo interno che destabilizzassero il paese
L’Italia ebbe attenzioni particolari fin dal '49 per ostacolare il PCI, che era il più forte partito di sinistra europea
Gladio utilizzò ex nazisti e collaborò con mafia e P2 (Gelli era suo membro) producendo le pagine più sanguinose della nostra storia repubblicana. Doveva portare caos con sabotaggi, stragi su civili e assassini di personaggi mirati, usando gruppi terroristici armati sia di destra che di sinistra (vd. br o eversione nera) e servizi segreti deviati con eserciti paralleli (vd rapporti di B con Saya)
Realizzò quella strategia della tensione che culminò con l’assassinio di Moro e impedì il compromesso storico col PCI. Fu scoperta nel 74 (con l’arresto per cospirazione di Miceli, membro della P2 e capo del SIOS e del SID). Agì insieme alla P2, che assicurò protezione politica e oscurò i processi, e alla mafia, che fornì le armi e realizzò stragi, come l’assassinio del generale Dalla Chiesa reo di avere arrestato Curcio e Franceschini (br), o l'attentato terroristico di Peteano già attribuito alle br, le bombe alla stazione di Bologna (Mambro, Fioravanti, Delle Chiaie), gli anni di piombo, la strage di Piazza Fontana e dell’Italicus, tutti atti che furono manovrati dai media di governo abilmente per provocare odio verso la sinistra
Nel 90 Andreotti rivelò l’esistenza di questa struttura violenta e segreta ma l’appoggio USA e la propaganda faziosa contro “i comunisti” proseguiroono indisturbati sotto il governo di B, che come 1° suo atto, prese sotto di sé i servizi segreti e lanciò un attacco cinico al “comunismo”

Vedi:
http://it.wikipedia.org/wiki/Operazione_Gladio

viviana vivarelli 28.04.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha fischiato la Moratti alla manifestazione di Milano per il 25 Aprile, credo abbia fatto bene. Erano alcune decine, forse 50 o forse 100, certamente non migliaia; erano persone di tutte le età. Sicuramente non era la cosa, premeditata.
Non facciamo i finti ingenui; un Ministro queste cose se le aspetta, e per la Moratti come per tanti altri non è stata la prima volta.
Molto più subdola è stata la manifestazione cosiddetta dei "commercianti" sempre a Milano, prima delle elezioni. Era stata annunciata la presenza di Prodi, ed Alleanza Nazionale aveva preparato un accoglienza coi fiocchi con tanto di mega cartello e slogan. Quella sì era stata programmata nei minimi particolari.
Naturalmente, all'ultimo Prodi (e anche Fassino) per evitare provocazioni inutili non si sono presentati.
RicordateVI, la Destra ne sà sempre una più del diavolo. Berlusconi insegna.


artemio franchi 28.04.06 01:07| 
 |
Rispondi al commento

Signora Silvia Bada, mi dia il suo indirizzo dell'abitazione.
Avrò modo di documentarle con testimonianze reali (tra le quali diverse ancora in vita)persone, UOMINI E DONNE, che al tempo della lotta Partigiana erano giovani e giovanissimi.Ovviamente non posso certo sapere le vicende di suo nonno ad Anzio, cosa faceva e che ideali aveva. Le posso garantire, che un pò più su a Nord, sull'appennino Tosco-Emiliano, sono avvenute delle carneficine di Civili indicibili. Solo negli ultimi 2 anni di conflitto sono stati uccisi più di 50.000 Partigiani. La maggioranza in battaglia, ma molte migliaia fucilati, impiccati dopo tremende torture, dai FASCISTI e dai Nazisti.
Molti di questi fascisti, al termine della guerra, riuscirono a mantenere tanti posti di potere che avevano durante la dittatura.
Poi, come sempre accade, gli ultimi giorni qualcuno si è fatto fotografare con il fucile in mano. Ma cosa c'entra?

Manuel Ricci 28.04.06 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)

Giovanna Nigris 27.04.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Più i giorni s'allontanano dispersi
e più ritornano nel cuore dei poeti.
Là i campi di Polonia, la piana dì Kutno
con le colline di cadaveri che bruciano
in nuvole di nafta, là i reticolati
per la quarantena d'Israele,
il sangue tra i rifiuti, l'esantema torrido,
le catene di poveri già morti da gran tempo
e fulminati sulle fosse aperte dalle loro mani,
là Buchenwald, la mite selva di faggi,
i suoi forni maledetti; là Stalingrado,
e Minsk sugli acquitrini e la neve putrefatta.
I poeti non dimenticano. Oh la folla dei vili,
dei vinti, dei perdonati dalla misericordia!
Tutto si travolge, ma i morti non si vendono.
Il mio paese è l'Italia, o nemico più straniero,
e io canto il suo popolo, e anche il pianto
coperto dal rumore del suo mare,
il limpido lutto delle madri, canto la sua vita.

Salvatore Quasimodo

ijimiaz galir 27.04.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga,ma vai a casa pirla

runner maxxim 27.04.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Fà piacere constatare che il tg3 delle 14.00 ha dato la notizia dell'attentato a Nassirya senza enfasi propagandistica e millantatrice con un tono serio e composto senza usare termini come "resistenti" o "forze occupanti" ma parlando di "missione umanitaria" e di "terroristi".
Fà meno piacere vedere commenti come quello quì sotto che fanno capire che con un governo di sinistra quei poveri cristi sarebbero vivi ... già forse perchè invece di carabinieri istruttori e genieri dell'esercito avrebbero mandato bombardieri, carri armati e caccia d'assalto ... come nel Kossovo.

si.ba. 27.04.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MORTI DI NASSIRYA
=================
OGNI UOMO CHE SI POSSA CHIAMARE TALE NON RESTA INDIFFERENTE DAVANTI A QUALSIASI MORTE DI UN SUO SIMILE: E' GIUSTO CHE I POLITICI DELL'UNIONE ESPRIMANO I LORO SENTIMENTI SU QUESTA TRAGEDIA CHE HA COLPITO 3 FAMIGLIE E DEI BIMBI CHE DIVENTERANNO GRANDI SENZA PADRE! VERITA' VORREBBE CHE DICESSERO ANCHE: SE GOVERNAVA L'UNIONE SAREBBERO ANCORA VIVI!!!!!!!!!!!!!!!!

roberto nacci 27.04.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

EMILIO SARRO 27.04.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

PROPONGO RACCOLTA FIRME PER REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE 30, E SUCCESSIVA RIFORMA BIAGI SUL LAVORO

EMILIO SARRO 27.04.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Una volta che avevo diciassette anni ed ero quasi a forza partigiano

trovammo nel perlustrare una cantina due fascisti

Senza le armi son come scatole svuotate

e a noi due morti in piu’ portavan niente

Cosi’ li aiutammo a sparire a calcinculo

Ma poi anni dopo uno lo incontrai che aveva una bambina

e mi guardo’ e mi disse

Ti devo la mia vita e lei

E io pensai che se avesse vinto lui la guerra

non ci saremmo stati ne’ io ne’ i miei due figli.

Marco Ribani

viviana vivarelli 27.04.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga...Andreotti...?Ma siami tornati indietro di vent anni?Ma dove sono Luttzzi,Santoro,Biagi.Help!!!La politica ai giovani!

salvatore schiano di cola 27.04.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa (era del nano) ho visto un programma dove Cossiga veniva intervistato da un visibilmente emozionato Canino (il conduttore). Una cosa mi ha colpito particolarmente: Cossiga che tenendo un coltello dalla lama lo regalava a Canino porgendogli il manico. Forse sono visionaria ma a me è sembrato un messaggio nemmeno tanto in codice...
Buona giornata
Gloria

Gloria Rizzardi 27.04.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Se Cossiga rappresenta gli intrighi eversivi di una destra che ha sempre insidiato le istituzioni (vedi lo stragismo nero o Gladio) il berlusconismo ripropone tutti i disvalori della rozzezza fascista unita alla grettezza localista della Lega
I modi con cui i fautori di questo anti-stato reagiscono a chi parla di resistenza sono sempre gli stessi: insulti, demonizzazione, ridicolizzazioni, generalizzazioni, assenza di senso storico, dei civiltà democratica e di ossatura etica
Ma cosa c'è al di fuori del profitto e del potere che li regge? Per cosa sarebbero disposti, loro, a dare la vita?
Né la sinistra né il centro sono migliori, scadendo a puro affarismo
Il mondo dei valori è stato rappresentato in passato anche da uomini politici ma oggi siamo a una recessione molto grave non solo dell'economia anche dello spirito etico
Perciò ora più che mai il ricordo dell'alba repubblicana è ispiratore di significato e risulta "intollerabile" sentir insultare un grande movimento di popolo che lottò per la libertà e versò il suo sangue per noi. Fare questo non significa solo ignorare la storia italiana ma scadere a meschina cattiveria
Vi sono valori che travalicano le persone e discendono da vera intelligenza. L'intelligenza non sta nella maligna capacità della furbizia che arraffa ma nella generosità del cuore che dona, ma chi non capisce questo non potrà nemmeno capire il significato della resistenza o i principi della democrazia.
Ci sono stati nella resistenza 40.700 civili morti, 40.000 morti in combattimento, 21.200 mutilati ed invalidi; 40.000 morti nei lager.
Le donne partigiane combattenti furono 35 mila, 4.653 di loro furono arrestate e torturate. 2.750 furono deportate in Germania, 2.812 fucilate o impiccate; 1.070 caddero in combattimento
Le vittime civili di rappresaglie nazifasciste durante la resistenza furono oltre 10.000; gli ebrei deportati nei lager più di 10.000. Dei 2.000 deportati dal ghetto di Roma ne tornarono vivi 15
Tutti conigli?

viviana vivarelli 27.04.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "progetto grandi scimmie" è, secondo me, sensato come l'idea di risalire ai proprietari dei cani che defecano sotto i portici di Bologna attraverso l'indagine del DNA.

alessandro parise 27.04.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

sono andata martedì sera al 105 stadium di rimini a vedere per la prima volta Beppe Grillo, mi è molto piaciuto ma anche sconvolta, quante cose non sappiamo? come posso avere la lista dei prodotti che i 2 dottori di modena hanno analizzato e che non fanno molto bene alla salute?Ho capito bene che a New York ci sono 400.000 persone che hanno tumori causati dall' 11 settembre? Bravo Bush!!! bravo nano!!!!
si può avere anche il sito della compagnia telefonica dove non si paga il canone!!! dovremmo disdire tutti l'abbonamento della telecom !!!!

federica tozzola 27.04.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Kossiga
è l'unico che alla domanda "restare o no in Iraq?" ha risposto "immediatamente via"

Giovanni Ferrari 27.04.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Prodi in 6 giorni che ha parlato in campagna elettorale ha perso 2 milioni di voti, ora capisco perchè quel cialtrone di Scalfaro ha firmato la Legge sulla "par condicio" sull'aereo che lo portava in Turchia senza aspettare di tornare nella sede istituzionale qual era l'Ufficio del Quirinale, tra l'altro detta legge è l'unica dal dopoguerra ad oggi firmata da un Presidente senza essere preventivamente esaminata dai pagatissimi costituzionalisti del Quirinale.
Domani l'autore del furto da 100 milioni di lire al mese perpretato per anni ai danni dei fondi dei Servizi Segreti presso il Ministero dell'Interno da lui presediuto durante il Governo Craxi, presiederà l'aula del Senato per l'elezione del Presidente e come prevedo solo i Senatori più seri si assenteranno dall'Aula durante il suo discorso, io spero comunque che non passi Andreotti no per i suoi trascorsi o per i suoi 90 anni ma perchè ha VINTO la SINISTRA e si devono assumere TUTTE le responsabilità sopratutto quelle ISTITUZIONALI.

paperinik 27.04.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

@@@ alessandro melli 27.04.06 11:31

E’ assolutamente vero!Storace ha assunto alla Regione parecchi raccomandati sfruttando la modifica del titolo V della Costituzione, e di queste assunzioni se ne sono occupati i grandi mass media, da “Report” al “Corriere della Sera” a “la Repubblica”, ma nessuno si è mai occupato dei 2000 e più assunti al Comune di Roma o alla Provincia di Roma e di questo dovranno pur rendere conto a qualcuno o no? Perché l’informazione in Italia deve essere gestita in questa maniera? Ti ricordi dell’”operazione Arcobaleno”? la grande mobilitazione per portare aiuti in Bosnia? chi ha fatto lo scoop? “Striscia la notizia”! e i grandi quotidiani tutti zitti! Eppure i viveri donati si trovavano a tonnellate abbandonati ai lati delle strade.
Riguardo Storace e la sua gestione vai su questa pagina
http://cartasenior.regione.lazio.it/cartasenior/index.shtml
troverai la carta senior, una CARTA BIENNALE fatta da quel fascista per i pensionati sociali del lazio, questa carta consente lo sconto in quasi tutti i mercati e i supermercati della regione e in più era ACCOMPAGNATA DA 90 BUONI SPESA DA 10 EURO L’UNO (900 EURI!) che nell’Ottobre del 2004 hanno allietato il natale e non solo di 10.000 vecchietti laziali.
La cosa ridicola è che sulla pagina del sito della Regione Lazio questa cosa è ancora pubblicizzata e troverai anche la promessa che i BUONI SPESA SARANNO RINVIATI A QUESTI VECCHIETTI ENTRO OTTOBRE 2005, poi il fatto che nessuno ad oggi, Maggio 2006, non abbia ricevuto nessuno dei buoni promessi per la nostra opinione pubblica rimane un dettaglio!
CHISSA’ SE QUANDO SCADRA’ ANCHE LA VALIDITA’ DELLA CARTA SENIOR IL CONSIGLIO DEL LAZIO E L’”AMICO DELLA GENTE” MARRAZZO SI DIMENTICHERA’ DI RINNOVARLA DI NUOVO COME HA FATTO FINO ADESSO CON I BUONI SPESA?
Alla fine, forse, c’è qualcuno che gestisce l’informazione in un modo del tutto particolare, in questo cazzo di paese….

Silvano Perna 27.04.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

@ Caro antonello ferrandino, e anche per

Luca Travaglione , paolo ruggiero , davide mon , Aldo Brandi , Stefano DETTORI , arturo res , Antonio Marcianò , marcello corrado , Monica Mancini , Ray Milano , manuela tranquilli

cari amici e amiche cosi' numerosi che in questi giorni siamo stati censurati da di pietro, Le risposte su di pietro le trovate nella sostanza qui, che non sono certo quelle fosche fornite dal dipendente di dipietro o della casaleggio, Flavio Lupi , e' disarmante per non dire altro l'atteggiamento di di pietro e di come ci abbia presi in giro
B.

http://www.beppegrillo.it/muro_del_pianto/index.html

http://www.beppegrillo.it/2006/03/siamo_tutti_sta.html#comments

e rispondo qui perche' di pietro mi ha bannato e censurato dal suo sito: Errore nell'invio del commento
Il tuo commento non può essere inserito per il seguente motivo : You are not allowed to post comments

benedetta conte 27.04.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più convinto, e secondo me bene ho fatto a non votare Ulivo, che le intezioni e le proposte della sinistra partono sempre da un'idea buona, ma finiscono sempre per diventare arrogante presunzione d'infallibilità, stentavo a convincermi che fosse vero, ma devo prenderne atto, ed in questo blog di sinistra basta leggere qualche post per capire che chi non la pensa come qualcuno di sinistra viene subito addidato, così fate anche quando si parla di istituzioni arrogandovi commemorazioni che appartengono a tutta la nazione, voi cari signori della sinistra non state proponendo un modello alternativo sociale, state semplicemente sostituendo un sistema di potere, per quello che è in vostra competenza.
Spero in una veloce crisi di governo ed alle successive elezioni spero in una vostra sconfitta più chiara.

Francesco Alberio 27.04.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga è una delle figure più pericolose e inquietanti della Repubbl. e si lega all'eversione nera con la CIA e la P2 contro il nostro paese: trame, intrighi, golpe, stragi, eserciti paralleli, servizi deviati, patti occulti
Dopo 70 anni dalla fine del fascismo era legittimo attendersi una evoluzione civile di tutti che consentisse di mettere in soffitta il 25 aprile insieme ai moti garibaldini, le 5 giornate di Milano e altri eventi significativi consegnati ormai alla storia
Così non è
E' lampante il fastidio che molti provano proprio verso i valori rappresentati dalla resistenza, nella scia del 2° duce e della sua contaminazione. B ha rivalutato e rinvigorito proprio il contrario di questi valori ma anche il centrosinsitra ha avuto le sue tentazioni totalitarie e antidemocratiche che non gli perdoniamo
Credere che i valori della resistenza si identifichino tout court in un partito da demonizzare o nella sola sinistra è gravissimo errore, che prova fino a che punto di disgregazione di valori alcuni siano arrivati
Come i buoni maestri possono elevare un popolo, così le pessime guide possono degradarlo oltre l'indicibile
Chi non ha i valori dell'antifascismo nel suo DNA
non riesce nemmeno a capire l'uguaglianza di tutti di fronte alla legge, la lotta ai privilegi, l'equilibrio dei poteri, la sovranità popolare, il valore del parlamento, il diritto sacrosanto al dissenso, la pluralità dell'informazione, una scuola pubblica e civile, uno stato laico, la dignità di un paese libero e autonomo nella sua politica interna ed estera, la parità tra sessi, il rispetto al lavoro, la tutela dei deboli, la possibilità di avere una vita degna e dignitosa...la democrazia che la resistenza ripristinò si coniuga a tutto questo e tutto questo oggi è in pericolo
Il fascismo non è una parentesi storica, è una forma mentis, una ideologia patologica, che si coniuga con l'accentramento del potere, l'autoritarismo, il totalitarismo. Non dimentichiamolo!

viviana vivarelli 27.04.06 11:44| 
 |
Rispondi al commento

ATTENTATO A NASSIRYA, MORTI 3 SOLDATI ITALIANI.
ONORE AI CADUTI!

si.ba. 27.04.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un mito vivente

manuela iavagnilio 27.04.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei porre all'attenzione di TUTTI QUANTI l'ormai annoso problema delle assunzioni DEI LIVELLI "B" Dal 2001, da quando cioè c'è stata la riforma del titolo V della Costituzione Italiana da parte dei politici di CENTRO-SINISTRA che ha dato poteri "strani" alle amministrazioni pubbliche come gli Enti Locali e cioè Regioni, Provincie, e Comuni, poteri che hanno consentito a questi ENTI PUBBLICI di creare delle società a partecipazione mista creando un mercato di assunzioni a dir poco MAFIOSO e TRUFFALDINO ai danni del contribuente, dato che i soldi che tali "società" utilizzano sono soldi PUBBLICI!, infatti, per esempio al COMUNE DI ROMA in questi anni sono avvenute più di 2000 ASSUNZIONI senza alcun concorso e senza alcun "filtro" sociale come i titoli preferenziali dei disoccupati con figli a carico o disabili ecc. Naturalmente tutte queste assunzioni ci sono state con la scusa che queste società sono private e guarda caso hanno riguardato i FIGLI DEGLI IMPIEGATI IMPORTANTI DEI SINDACALISTI E DEGLI AMICI DEGLI AMICI. Tenendo fuori tutti coloro che PER LEGGE hanno diritto! GRILLO che fine ha fatto l'art. 16 della Legge 56/87? che fine hanno fatto le "CATEGORIE PROTETTE? POSSIBILE CHE NON VE NE FREGHI NULLA? CHE FINE FARANNO TUTTI GLI ULTRAQUARANTENNI CON FIGLI PICCOLI A CARICO? CHE FINE FARANNO I NOSTRI FIGLI? CI SONO DISABILI QUARANTENII (anzi 44enni) COME ME CON BAMBINI PICCOLI A CARICO, DISABILI E DISOCCUPATI E A ROMA SIAMO MIGLIAIA E' MAI POSSIBILE CHE NESSUNO SI PREOCCUPA DI NOI SOLO PERCHè LA SX A ROMA GOVERNA DA ANNI E QUESTA PORCATA DELL'IMPRENDITORIALITà MUNICIPALIZZATA SE LA SONO INVENTATA LORO???? BASTA CON IL NEPOTISMO MAFIOSO BASTA CON LE ASSUNZIONI TRUFFALDINE NELLA P. A. ANCHE AI LIVELLI B!!! PERCHè ASSUMERE COLLABORATORI DI BIBLIOTECA LIVELLO "B" QUANDO SPETTA AI DISOCCUPATI E AI DISABILI CON FIGLI E POI SCOPRIRE CHE SU 35, 15 SONO PARENTI DEGLI IMPIEGATI IMPORTANTI! E GLI ALTRI PARENTI DI CHI SONO?
Silvano e le sue bimbe
silvanperna@hotmail.it

Silvano Perna 27.04.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X vivana vivarelli

continui a dire sciocchezze e basta, quella dell'altro ieri è la dimostrazione di chi sono i nazisti in questo paese, che hanno bruciato la bandiera della brigata ebraica, che hanno fischiato per puro classismo persone come la Moratti che avevano deciso di commemmorare la festa dei conigli, le stesse persone che hanno rovinato la scuola italiana con l'egemonia politica-familiare-sindacale delle cattedre e dei testi scolastici e poi non mentire a te stessa l'appoggio ai baroni non è stato affatto unanime ma solo da parte di chi appoggia l'arca di Noè, ho una figlia che va all'Università e sente la stessa nausea che provavo io alla sua età quando dovevo dare un esame con lo stesso professore che era autore del libro che mi dovevo comprare per prepararmi all'esame che poi davo puntualmente con il suo assistente che altri non era che il suo figliolo prediletto, e tu ancora difendi questo sistema?

si.ba. 27.04.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

to Giovanna Nigris 27.04.06 03:15

Senti ma non è che il tuo insistere su queste cose nasconda il fatto che te ne vuoi approfittare per rubare allo Stato e quindi a tutti i cittadini una pensione di invalidità o approfittare delle leggi che tutelano i disabili per carpire senza diritto i permessi della legge 104/92? no perchè siccome viviamo in un paese che ancora tutela le persone in difficoltà mi sembra strano che Berlusconi in persona ti abbia messo i bastoni tra le ruote e abbia corrotto tutte le commissioni mediche che ti hanno visitato, io non ho mai visto una persona che lavora ad uno sportello che riceve il pubblico con guanti e mascherina, ma di che parli? vuoi forse i soldi della causa di servizio? oppure sei una delle tante sirene della controinformazione che fanno bassa propaganda ad uso e consumo dei tanti coglioni che infestano questa povera Italia? forza e onore se sei veramente malata fatti curare sennò continua pure la tua quotidiana e subdola propaganda che ormai sei diventata "famosa" e abbiamo capito che razza di persona sei. E poi ma non ci dormi la notte per bloggare queste nefandezze??!!

armando curzi 27.04.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre circa la contestazione alla Moratti, ci chiediamo con quale faccia e quale diritto possa parlare di Resistenza e partecipare alla manifestazione per la liberazione dal fascismo, il ministro di un governo che ha accolto nel suo seno proprio gli eredi del peggiore fascismo, quei Romagnoli, Tilgher e Rauti, che sono addirittura nazi-fascisti, nemici della democrazia, nemici della Nato, nemici del nostro paese, nemici di ogni libertà, e fautori del razzismo, dell'antisemitismo, della xenofobia, dell’arianesimo, del Mein Kampf, dei principi hitleriani e fascisti, calpestando il divieto fortemente espresso dai primi articoli della nostra Costituzione e contro il rifiuto di tutti i governi occidentali, che gente come loro la mettono in carcere, e non la nobilitano accettandola in Parlamento. L’atto della Moratti è stato dunque una provocazione e un oltraggio, e il fatto che essa abbia fatto per cinque anni quello che ha fatto, dimenticandosi di suo padre e atterrando la resistenza, e che ora lo rispolveri per suo comodo, suona come un oltraggio anche nei riguardi della sua figura e del rispetto che si dovrebbe a un padre. Un oltraggio analogo a quello del sindaco Albertini che ha sempre richiesto che per il 25 aprile venissero nascoste le bandiere di partito, come se la sinistra dovesse vergognarsi della sua identità e del ruolo primario che ebbe nella Resistenza. Questo modo di deviare la storia e di usare valori come elastici tirandoli fuori quando fa comodo e oscurandoli quando gli interessi materiali sopravvengono, ci fa veramente schifo. Siamo fuori da ogni possibile dignità e coerenza. Spero proprio che simili personaggi scompaiano dalla scena politica di Milano e dell’Italia

In quanto al blogger che attacca gli insegnanti, dimostra di non sapere nulla di loro come del mondo della scuola. Ignoranza profonda e somara, bocciato! Gli ricordo che la rivolta alla Moratti è stata UNANIME, di docenti, allievi e famiglie e dire stupidaggini non cambierà i fatti

viviana vivarelli 27.04.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@ viviana vivarelli 27.04.06 09:43

Che schifo! la tua è la chiara dimostrazione che questo paese mai come adesso corre un grave pericolo di arretratezza morale e culturale decisamente lesivo sopratutto per le generazioni future. La faziosità e il parassitismo che accompagna i tuoi concetti sono la palese dimostrazione di quanto c'è veramente da fare nel campo della scuola oggi in Italia. Ma che cervello hai? sei forse connivente con una classe insegnante nepotista, assenteista e fondamentalmente ignorante come quella oggi presente nei nostri atenei? pensi che la scuola debba essere per forza in mano ad una classe di insegnanti politicamente schierati con una ideologia comoda solo per i borghesi che vogliono campare sempre e solo sulla pelle degli altri? la riforma Moratti, "cara" beota del cavolo, per ora è partita solo per le scuole elementari e far recuperare un anno, altrimenti perso, ai bambini nati in gennaio e febbraio non pensi che sia stata una conquista sociale?, inserire l'insegnamento della lingua inglese fin dalle scuole primarie non credi che sarà utile ai nostri bambini?, e l'informatizzazione dalla prima infanzia per te è tempo perso? ma di che parli? di insegnanti parassiti politicamente collusi? di "studenti" guardacaso schierati a sinistra che hanno deciso di schierarsi con chi pensa che una cattedra debba essere assegnata per diritto ereditario? ma quali disobbedienti, quali rivoluzioni, SIETE O NON SIETE SERVI DEI BARONI?, quanto alla "festa" del 25 Aprile, b'èh per me era e rimane la festa dei conigli, ma fischiare la figlia di una medaglia d'argento alla resistenza, fischiare una persona che comunque decide di commemmorare una data che sente importante, questo non vi fa per niente onore, questo non fa altro che riflettere la vostra codardia, inettitudine e cattiveria d'animo che vi distingue ormai da generazioni e che rende veramente umiliante alla metà degli italiani sentirsi vostri concittadini.
silvia bada

si.ba. 27.04.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei porre all'attenzione di TUTTI QUANTI l'ormai annoso problema delle assunzioni DEI LIVELLI "B" Dal 2001, da quando cioè c'è stata la riforma del titolo V della Costituzione Italiana da parte dei politici di CENTRO-SINISTRA che ha dato poteri "strani" alle amministrazioni pubbliche come gli Enti Locali e cioè Regioni, Provincie, e Comuni, poteri che hanno consentito a questi ENTI PUBBLICI di creare delle società a partecipazione mista creando un mercato di assunzioni a dir poco MAFIOSO e TRUFFALDINO ai danni del contribuente, dato che i soldi che tali "società" utilizzano sono soldi PUBBLICI!, infatti, per esempio al COMUNE DI ROMA in questi anni sono avvenute più di 2000 ASSUNZIONI senza alcun concorso e senza alcun "filtro" sociale come i titoli preferenziali dei disoccupati con figli a carico o disabili ecc. Naturalmente tutte queste assunzioni ci sono state con la scusa che queste società sono private e guarda caso hanno riguardato i FIGLI DEGLI IMPIEGATI IMPORTANTI DEI SINDACALISTI E DEGLI AMICI DEGLI AMICI. Tenendo fuori tutti coloro che PER LEGGE hanno diritto! GRILLO che fine ha fatto l'art. 16 della Legge 56/87? che fine hanno fatto le "CATEGORIE PROTETTE? POSSIBILE CHE NON VE NE FREGHI NULLA? CHE FINE FARANNO TUTTI GLI ULTRAQUARANTENNI CON FIGLI PICCOLI A CARICO? CHE FINE FARANNO I NOSTRI FIGLI? CI SONO DISABILI QUARANTENII (anzi 44enni) COME ME CON BAMBINI PICCOLI A CARICO, DISABILI E DISOCCUPATI E A ROMA SIAMO MIGLIAIA E' MAI POSSIBILE CHE NESSUNO SI PREOCCUPA DI NOI SOLO PERCHè LA SX A ROMA GOVERNA DA ANNI E QUESTA PORCATA DELL'IMPRENDITORIALITà MUNICIPALIZZATA SE LA SONO INVENTATA LORO???? BASTA CON IL NEPOTISMO MAFIOSO BASTA CON LE ASSUNZIONI TRUFFALDINE NELLA P. A. ANCHE AI LIVELLI B!!! PERCHè ASSUMERE COLLABORATORI DI BIBLIOTECA LIVELLO "B" QUANDO SPETTA AI DISOCCUPATI E AI DISABILI CON FIGLI E POI SCOPRIRE CHE SU 35, 15 SONO PARENTI DEGLI IMPIEGATI IMPORTANTI! E GLI ALTRI PARENTI DI CHI SONO?
Silvano e le sue bimbe
silvanperna@hotmail.it

Silvano Perna 27.04.06 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Letizia Moratti: grossa imprenditrice nel campo finanziario, assicurativo, del risk management, dei servizi di comunic. e nuovi media. Una delle donna più ricche del mondo, presid. e maggiore azionista di Syntek Capital Group e chairman dell'Advisory Board. Collabora con Murdoch per la diffusione di Sky in UE, il rilancio di Stream e lo sviluppo di TM3 Gmbh, nuova rete della pay-tv tedesca
Dal 94 al 96 presid. della RAI, nello stesso periodo acquisisce il Gruppo Nikols, leader nazionale del mercato del brokeraggio assicurat.
Ministro dell'Istr. e Ricerca, il peggiore della storia della Repubblica. Priva di ogni conoscenza di scuola, affonda la scuola pubblica, passando fondi alle scuole private e assumendo migliaia di insegnanti di religione scelti dai Vescovi. Modifica i testi scolastici abolendo la Resistenza e riabilitando il Fascismo. Crea la sperequazione tra figlio dell’operaio e classe di élite, tanta cara a B. Riscuote un n° di scioperi e manifestazioni di protesta come nessun ministro italiano
Distrugge la ricerca italiana, costringe i ricercatori migliori all’estero e affossa l’università, mentre Tremonti mira a privatizzarla
Insieme a B e alla Cdl diserta OGNI 25 aprile per 5 anni, calpestando la resistenza, e solo quest’anno, essendo candidata sindaco di Milano, si presenta ipocritamente alla celebrazione, spingendo la carrozzella del padre deportato dai nazisti e medaglia per la resistenza, strumentalizzandolo con perfetta faccia di bronzo
Contro di lei sputi e fischi, recriminati da tutti anche da Franca Ciampi
Dissento sugli sputi, ma sono totalmente stufa di chi dissente anche sui fischi, essendo, come gli applausi, un legittimo e sacrosanto diritto di noi cittadini e non ci faremo togliere anche questo!
Il Giornale dice che i fischi tradiscono lo spirito del 25 aprile, peccato che sia tra chi sui valori del 25 aprile ci ha sputato sopra per 1° insieme a B e alla Moratti! I valori o ci sono sempre o non ci sono mai! Maledetti ipocriti!

viviana vivarelli 27.04.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì a tutti,

continuo per la mia via ,anche se vedo che non incontra!
Andare in giro armati di mitra e bombe a mano ,non è reato? Che motivo aveva il vecchio cossiga di farlo ? I comunisti non erano i LIBERATORI ? Anc'oggi lo dicono a voce alta !
INCOMPRENSIBILE ,mi pare....o NO ?

erwin x www.thule-toscana.com

ERWIN ERWIN 27.04.06 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/cassata-siciliana-questa-volta-no_24.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 27.04.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Qualche accenno storico del Cossiga prima maniera.
Il Generale De Lorenzo nei giorni del Luglio 1964 quando pianificava il Colpo di Stato si recava spesso al quirinale appoggiato allora dal giovane Cossiga.
"Un gruppo di potere che agisce all'ombra di uno stuolo di politici protettori"-scriveva il Gen.Manes, nemico del De Lorenzo, incaricato di far luce sulle deviazioni dei Servizi Segreti.-Tra questi protettori, secondo Manes, vi era Cossiga, che alla commissione di inchiesta sul "Piano Solo"garantì sulla affidabilità democratica di quel gruppo di ufficiali golpisti.Negli anni successivi, sponsorizzerà ampiamente le loro carriere.- Nel 1966 Cossiga diventò sottosegretario alla difesa del governo Moro. Iniziò così a destreggiarsi fra i sottoscala del potere in cui si fa la storia dell'Italia, parallela e segreta.
Svolse "volentieri" una serie di lavoretti come quello di apporre gli "omissis" ai risultati della commissione d'inchiesta sul Golpe, in modo di coprire le responsabilità di De Lorenzo e dei suoi ufficiali infedeli.I signori ufficiali dello stato Italiano infedeli erano i seguenti: Giuseppe Santovito, che Cossiga nominerà capo del Sismi nel 1978.
Edgardo Sogno, che diventerà nel 1991 uno dei consiglieri meglio accreditati al Quirinale.
Licio Gelli, clamorosamente riabilitato insieme ai componenti la Loggia P2, proprio dallo stesso Cossiga.
Il Colonnello D'Ambrosio, che diventerà consigliere militare del Presid. Cossiga e che tenterà di nominarlo capo del Sismi nel 1991, golpista accertato anche per un altro colpo di stato.
Tutti questi signori, nel 1992, si entusiasmarono alle "picconate"di Cossiga e lo invitarono a mettersi a capo di un movimento detto "fronte degli Italiani onesti".
Questi erano i compagni di Cossiga in quegli anni.......ma la storia continua.

Alessandro Lacomb 27.04.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moratti style
Ricevo questa segnalazione da un professore.
Questo è quanto è stato scritto in un testo di storia di recente tiratura
(ed. 2003) destinato ai ragazzi delle scuole medie;
il brano è tratto dal Capitolo 2,paragrafo 1
(La Sinistra storica al potere):

"Gli uomini della Destra erano
aristocratici e grandi proprietari terrieri. Essi facevano politica al
solo scopo di servire lo Stato e non per elevarsi socialmente o
arricchirsi; inoltre amministravano le finanze statali con la stessa
attenzione con cui curavano i propri patrimoni. Gli uomini della
Sinistra, invece, sono professionisti, inprenditori e avvocati disposti
a fare carriera in qualunque modo, talvolta sacrificando perfino il
bene della nazione ai propri interessi. La grande differenza tra i
governi della Destra e quelli della Sinistra consiste soprattutto nella
diversità del loro atteggiamento morale e politico"

(Bellesini Federica, "I nuovi sentieri della Storia. Il Novecento", Istit. Geogr.
De Agostini, 2003, Novara)

ps: e poi ci facciamo le mene perchè la Moratti è stata fischiata????????????
postato da: Diablita

COME DEFINITE VOI QUESTA SITUAZIONE?
VI ANNUNCIO CHE SONO PER L'ENNESIMA VOLTA SCHIFATO DA QUESTO STATO DI COSE...CI SONO ANCORA DUBBI SULLO STATO DI REGIME IN CUI VERSIAMO?

ugo burranca Commentatore in marcia al V2day 27.04.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA COSA ABBIAMO FATTO DI MALE NOI ITALIANI PER MERITARCI ANCORA ANDREOTTI DICO ANDREOTTI PRESIDENTE DEL SENATO. NON E' POSSIBILE. MA COSA VUOL DIRE CHE IN ITALIA COMANDA ANCORA E SEMPRE LUI????

santo alongi Commentatore in marcia al V2day 26.04.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro antonello ferrandino, cari amici e amiche cosi' numerosi che in questi giorni siamo stati censurati da di pietro, Le risposte su di pietro le trovate nella sostanza qui, che non sono certo quelle fosche fornite dal dipendente di dipietro o della casaleggio, Flavio Lupi , e' disarmante per non dire altro l'atteggiamento di di pietro e di come ci abbia presi in giro
B.

http://www.beppegrillo.it/muro_del_pianto/index.html

http://www.beppegrillo.it/2006/03/siamo_tutti_sta.html#comments


e rispondo qui perche' di pietro mi ha bannato e censurato dal suo sito:
Errore nell'invio del commento
Il tuo commento non può essere eserito per il seguente motivo :

You are not allowed to post comments

benedetta conte 26.04.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate!!ho capito bene? Parecchi "compagnucci" ce l'hanno tanto con Massimino nostro gaiardo e tosto? Che cos'è una guerra intestina, alimentata chissa' da chi in seno ai DS? Se cosi è non lo ritengo giusto, perche' mda e' l'erede spirituale di E.Berlinguer di cui e' stato allievo.

ido bo 26.04.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dio can, sei un grande Beppe!

Paolino Paperino 26.04.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x la fantomatica Giovanna Marronis & Co. 26.04.06 18:53 nel Post di Beppe Grillo "Gli schiavi moderni4"


E' ALTAMENTE PROBABILE CHE GLI INSULTI E LE DERISIONI CHE MI RIVOLGONO PROVENGANO DAL SERBATOIO DI CORRUZIONE E MALVIVENZA.
Le relative bassezze umane iniziate sin da subito dopo che ho informato i nomi di coloro che hanno per anni coperto le violazioni di legge civili e penali esercitate ai miei danni, ovvero il Governatore per la Lombardia Roberto Formigoni e l'ex Assessore alla Sanità per la Lombardia Dott. Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) non portano lontano dal comprendere chi sei oppure di che gruppo si tratta.

Facendo così mi aiuti nel compito di fare conoscere meglio le mascalzonate e la delinquenza che viene nascosta ai miei danni. I cittadini italiani devono sapere da che individui siamo ancora circondati e persino governati con il centro-destra.

Quello che scrivete per me è uno stimolo per fare sempre sapere la verità ai lettori e significa che ho colpito nel segno tanto da adirarti contro di me. La gente ha diritto di sapere il vero volto degli individui ai quali assegnano il voto elettorale.

E’ inutile favorire i malviventi che si presentano come persone oneste, scoraggiando me di fare sapere verità sostanziali su di loro, offendendomi. Il mio sacrificio imposto con torture, derisione e offese deve aiutare il popolo a buttare giù la vostra schifosa maschera. Giovanna Nigris

http://www.mobbing-sisu.com

Giovanna Nigris 26.04.06 20:53| 
 |
Rispondi al commento

vorrei riprovarla

http://fiamme.blogsexy.it/index.php?blogId=212

Giuseppe Verdi 26.04.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)



Non poteva che essere cosi':
nell'attuale centrodestra c'e' una carenza tale di personaggi presentabili che si deve ricorrere al 87enne andreotti.
andate a nascondervi sempre non solo il 25 aprile
che non vi appartiene come data.
e la moratti cosa va a sfilare, cosa vuole lei che e' d'accordo che ci vogliono due scuole, una per ricchi ed una per poveri!! si vergogni.

antonio albertin 26.04.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre ammirato Cossiga sin da piccola: un grande personaggio della mia Sassari...e tutt'ora ammiro la sua testa, la sua cultura, la sua ironia e la sua "sardità" se così si può dire. Riconosco che ha fatto tanti errori nella in 60 anni di politica ma è stato anche il primo a dire al Signor Silvio: "Ti ho votato anche io, ma hai perso VATTENE!" Cossiga non ha paura di dire ciò che pensa. Per quanto riguarda i segreti di Ustica etc beh mi spiace ma io credo che chiunque fosse al Governo nel periodo Moro sappia quanto o più di lui. Stinchi di Santi non ne esistono più e come dicono Ficarra e Piccone: "Se non tu serve nulla perchè candidarti?" Così funziona purtroppo. Se ieri avete visto su La7 la prima puntata di Crozza Italia avrete sentito i giornalisti Marco Travaglio e Peter Gomez che snocciolavano elenchi di politici con relative condanne che sono stati o sono tutt'ora al potere. Insomma che viviamo in un mondo di ladri si sa, ma non sempre sappiamo quanto siano sporche queste fedine...dalla truffa, al riciclaggio, alla concussione fino ad arrivare a quel miserabile che a nostre spese rimane a scrocco nella suite dell'hotel più caro della città e poi non paga il conto! ...Ribadisco...almeno Cossiga ha un cervello e sa usarlo!

Costanza Spanu 26.04.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON TANTO TEMPO FA IL SIGNOR COSSIGA DA FERRARA A 8 E 1/% SECONDO ME HA DETTO UNA COSA GIUSTA:
"LA GUERRA, SENZA AVERE TROPPE RIPERCUSSIONI, LA PUO' FARE SOLO UN GOVERNO CHE SI DEFINISCE DI CENTRO SINISTRA"
TRA UN PO' ANDREMO A COMBATTERE DA QUALCHE ALTRA PARTE COL PLACIDO BENESTARE DELL'ONU?
CIAO SOGNATORI....

FRANCESCO INPALI 26.04.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Che vadano a cagare tutti quelli che dicono che è necessario gente nuova, persone nuove in politica....poi se si presenta qualcuno di nuovo (e non potete sperare che si presenti in un partito storico) non lo vota e caga nessuno....vedi terzo polo.
Andate proprio a cagare.

IL SAGGIO 26.04.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Perché non andate a vedere, all'Università di Sassari, quali pubblicazioni aveva il giovane prof. Cossiga per diventare ordinario?
Sono documenti pubblici, quindi non dovrebbe essere difficile consultarli.

silvana tocco 26.04.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Visto che in cassa non c'è un Euro per le riforme, propongo due riforme che non costano assolutamente nulla e potrebbero riuscire, a mio parere, a risolvere due ultravecchi problemi italiani: l'evasione fiscale e la giustizia.
Basterebbero due leggi ciascuna di un solo articolo.
EVASIONE FISCALE
Chiunque può detrarre dal proprio reddito qualunque spesa effettuata.
Vorrei vedere se commercianti, artigiani, professionisti e quant'altro riuscissero ancora ad evadere!
GIUSTIZIA
Il soccombente in giudizio è condannato non solo al pagamento delle spese processuali ma bensì del costo complessivo del processo (CTU, giudici, cancelliere, costi generali di funzionamento della macchina giudiziaria, ecc.)
Vorrei vedere se per una banale lite condominiale si attivasse ancora l'iter giudiziario.

-----
Consideratelo solo uno sfogo poichè ormai mi sono rassegnato a pensare che non c'è e non ci sarà nessun centrodestra o centrosinistra capace di sconfiggere le lobbies che su questi sconci italiani lucrano alla grande.

Giuseppe Romano 26.04.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"
Credo che Lei abbia bisogno di approfondire molto la storia su Cossiga.
E' un personaggio "oscuro" che conosce ma non dice tante vicende capitate a persone oneste del nostro paese. Lui è un fondatore di Gladio, un organizzazione segreta armata, pronta a colpi di stato, di matrice fascista. Lui sapeva di Ustica, anche se ha detto e non detto e si è contraddetto. (Scusi il gioco di parole). Lui è entrato anche in particolari sulla strage di Bologna, ed anche qui vedi "come sopra". - E tante altre cose. Ebbene,
ribadisco, si informi meglio.
artemio franchi 26.04.06 12:03" |

Bene, mi dia lei una breve biografia sul dove informarmi, ma tenga presente che le accuse a cui lei accenna le può rivogere a chiunque in quegli anni ricorpisse un ruolo istituzionale come quello di sottosegretario alla difesa di un governo Moro, Ministro dell'Interno quando lo hanno assassinato (Moro),e così via. Quanti sapevano? E quanti hanno parlato? Poi se a lei continua a dare fastidio Cossiga perchè equiparò le violenze di sinistra a quelle di destra, si tranquillizzi: non è il solo. Moretti direbbe: "Ve li meritate tutti i film di Alberto Sordi..."
Cmq rimango in attesa che qualcuno mi linki almeno le sue "malefatte", magari tenendo presenta anche chi erano in quel periodo Fanfani, Andreotti e Martinazzoli.

marcello bianchin 26.04.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ed i vari Casini,Montezemolo etc.etc. non si rendono conto che la legge Biagi deve essere rivista.I loro figli non sono certo interessati al lavoro precario!!!

nicola gatto 26.04.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE:
da ADESSO e fino alla fine di quest'anno, NON DOBBIAMO PIU' COMPRARE il

carburante delle due più grosse compagnie petrolifere, cioè SHELL ed ESSO,

(che ormai formano un'unica compagnia petrolifera).

Non vendendo più carburante, Shell ed Esso saranno obbligate a calare per forza i

prezzi. Nel momento in cui queste due compagnie caleranno i prezzi, le altre, per poter

vendere a loro volta, dovranno conseguentemente abbassare i prezzi e adeguarsi a

questa logica di libero mercato.

Logicamente per riuscire nell'intento di determinare la diminuzione del prezzo, dobbiamo

essere milioni di NON CONSUMATORI di benzina ESSO e SHELL, in tutto il mondo, sino

alla fine di quest'anno.

Questo messaggio, proveniente dalla Francia, è stato inviato a una trentina di persone;

se ciascuna di queste aderisce e a sua volta lo trasmette a... diciamo una decina di amici

o conoscenti, siamo a 300. Se questi faranno altrettanto, siamo a 3000, e così via.
Di questo passo, quando questo messaggio sarà arrivato alla... settima "generazione",

avremmo raggiunto e informato trenta milioni di consumatori!

Inviate dunque questo messaggio a dieci persone, chiedendo loro di fare altrettanto.

Si calcola che, se tutti sono abbastanza veloci nell'agire, potremmo sensibilizzare circa

300 milioni di persone in otto giorni.

E' certo che, ad agire così, non abbiamo niente da perdere ma eventualmente solo da

guadagnarci, non vi pare?
Diffondi questo messaggio ad amici e conoscenti.

ROSA MARIA 26.04.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè mi tratti sempre male il mio buon Massimo D.? per il resto continua così che vai alla grande! dimenticavo a genova quando lo fai il tuo spettacolo?
ciao vanina

vanina pareto 26.04.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Un sonoro vaffanculo a Cossiga, che potrebbe anche tirare le cuoia, vecchio malefico!

manna aggia 26.04.06 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che il post su Cossiga mi è sembrato fuori misura. Grillo, ma l'hai scritto proprio tu??Un peccato, comunque, veniale direi.
Un peccato mortale mi è sembrato invece quello di fischiare una medaglia d'argento e di bronzo della resistenza alla manifestazione di Milano per il 25 Aprile. E' stato ignobile umanamente e stupido, molto stupido politicamente.
Mi sembra che non si riesca a rimuovere la voglia di farsi del male dal DNA della sinistra. Ed è una vera iattura!

antonio carrassi 26.04.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo ... troppo buono nei confronti del benemerito "piccone" ( e non picconatore )! ...
Io sono sardo ( .. e biddha connoschede a biddha - traduco: tra di noi ci conosciamo molto bene ) e conosciamo Cossiga dalla sua nascita politica, nel suo divenire, nelle sue opere e nelle sue pompe; e non siamo in pochi a pensare di Lui tutto il male possibile.

Gigi Angeli 26.04.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Leggete http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=227 e poi vi renderete conto della credibilità che possono avere i giornalisti!!!???

Nicol Nissa 26.04.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Se un polista nn partecipa, in piazza, ai cortei del 25 aprile si dice che è uno scandalo, è una festa di tutti, non condividono i valori...
Se partecipano allora sono opportunisti, si meritano insulti, lanci di monetine, ogni tipo di offese, la loro presenza non è opportuna...


E se uno come Caruso, appena eletto al parlamento dice che "hanno fatto bene" a protestare contro il papà della Moratti, in carrozzina e medaglia d'argento per la sua parte nella resistenza beh allora avete il governo che volevate: un governo di teste di cazzo che non sanno quel che dicono e che ve lo metteranno nel culo, tranquilli!!!

Er Monnezza 26.04.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
è fondamentale la tua presenza in questi scenari desolanti d'informazione filtrata. Tuttavia, un appunto. Letto il pezzo su Cossiga, e mi pare ci si stia lasciando andare - forse per legittima stanchezza... - alla presa per il naso, qui, incidentalmente, del sagace e sassarese picconatore piuttosto che del suo "allievo" baffetto. Legittima ogni presa per il naso, ovvio. Ma da questo sito non mi aspetto solo ironie e satira (facile) su fatti o atteggiamenti arcinoti, fors'anche gossippati per coloritura: mi aspetto dati, ricerche, durezze. Quello è il Grillo che apprezzo di più. Uno spunto mi pare provenga da chi si è preoccupato di scrivere qualcosa riguardo lo scandalo (?) "Autostrade". Concordemente con il terribile anniversario di Chernobyl, qualcos'altro si potrebbe trovare riguardo certe tentazioni (trasversali) di corsa al nucleare. Ti attendo su queste cose, a permetterci, come sempre hai fatto, una migliore comprensione di giochi economici e di potere altrimenti difficilmente conoscibili.
Con affetto, buon lavoro
Massimiliano Spanu

Massimiliano Spanu 26.04.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSKA & MAFIA
certo è strano. Sotto il governo del Berluska, che a detta di Travaglio & co. è in odore mi mafia, la protegge e fonda un partito mafieggiante... Ci sono stati i + grandi successi dell'antimafia.
Al di là di facili ironie è difficile pensare che l'arresto del boss sia stato messo a punto su iniziativa unica della magistratura, senza che ministero degli interni e governo abbiano avuto nulla a che fare.
In un pizzino c'è scritto che mancano i picciotti, a causa degli arresti a raffica...
Si fanno facili ironie sulla coincidenza delle elezioni e dell'arresto del boss, sulle conseguenze politiche dei pizzini e documenti che si troveranno...

E' così difficile aggiornare un po' le critiche alla Cdl, alla luce delle importanti vittorie dell'antimafia negli ultimi anni? Vittorie (soprattutto la carenza di picciotti causa arresti&controllo denunciata da Provenzano) che mal si abbinano ad una mafizzazione del governo/parlamento/ministero degli interni...


Raffaele Tesi 26.04.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

comunque decidetevi.
Se un polista nn partecipa, in piazza, ai cortei del 25 aprile si dice che è uno scandalo, è una festa di tutti, non condividono i valori...
Se partecipano allora sono opportunisti, si meritano insulti, lanci di monetine, ogni tipo di offese, la loro presenza non è opportuna...
Boh

Raffaele Tesi 26.04.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' da sessant'anni in Parlamento, caso unico al mondo!. E lo vogliono ancora alla Presidenza del senato!!!! Se non ci sono alternative, siamo messi proprio male!

Vittorio Carcò 26.04.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

da L'Unità:
http://www.unita.it/index.asp?sezione_cod=HP

Berlusconi minaccia Ciampi:«No all'incarico subito a Prodi»
di Bruno Miserendino

Attacco a Ciampi. Ritardare l’incarico a Prodi: eccola l’ultima frontiera della resistenza berlusconiana. L’intenzione era nota da giorni, più o meno da quando si è capito che la battaglia dei ricorsi sui voti non portava da nessuna parte, ma ieri si è materializzata sotto forma di un durissimo altolà a Ciampi. In pratica, dicono il portavoce del Cavaliere Bonaiuti e lo stato maggiore di Forza Italia con una nota, non si pensi ad accelerazioni, l’incarico per la formazione del nuovo governo va dato dal nuovo capo dello Stato, quindi solo dopo le votazioni per il Quirinale, qualunque forzatura sarebbe un’offesa alla metà del paese che ha votato per noi. È in pratica la risposta alle voci che circolano da giorni e che vogliono Ciampi convinto che si può accelerare sull’incarico a Prodi per evitare che il paese resti a bagnomaria un altro mese. La condizione è che Marini superi l’ostacolo Andreotti e Prodi possa salire da Ciampi il 3 o 4 maggio, forte del successo al Senato e con una lista di ministri pronta.

silvia rossi 26.04.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - ROMA, 26 apr - Nessun commento per ora sulla fusione tra Abertis e Autostrade, ma la promessa che prima o poi un commento lo fara', perche' ''sto meditando''. Cosi' Romano Prodi risponde ai cronisti, entrando a Ss. Apostoli.

Grillo che fai, stai riflettendo pure tu??
Ss. Apostoli e' quartier generale di Prodi e anche sede dell'Aspen Institute, guarda le coincidenze della vita.
Comitato esecutivo Aspen Institute
Luigi Abete
Giuliano Amato
Lucia Annunziata
Francesco Caltagirone
Elio Catania
Giuseppe Cattaneo
Vittorio Colao
Fedele Confalonieri
Francesco Cossiga
Gianni De Michelis
Umberto Eco
John Elkann
Pietro Ferrero
Jean-Paul Fitoussi
Franco Frattini
Cesare Geronzi
Piero Gnudi
Mario Greco
Gian Maria Gros-Pietro
Enrico Letta
Gianni Letta
Emma Marcegaglia
William Mayer
Francesco Micheli
Paolo Mieli
Mario Monti
Tommaso Padoa Schioppa
Corrado Passera
Riccardo Perissich
Mario Pirani
Roberto Poli
Ennio Presutti
Romano Prodi
Gianfelice Rocca
Cesare Romiti
Paolo Savona
Carlo Scognamiglio
Domenico Siniscalco
Lucio Stanca
Giulio Tremonti
Giuliano Urbani
Giacomo Vaciago

....per coloro che credono ancora in questa democrazia e a questa finta distinzione destra/sinistra.

Autostrade e' tra i piu' grandi scandali finanziaro/politici della storia italiana.
La magistratura arrivera' come al solito quando i buoi saranno abbondantemente scappati....si sono gia' allontanati in Spagna...

Scusate lo sfogo ma credo che piu' o meno direttamente le vicende finanziarie tipo quella di Autostrade facciano parte del piu' ampio quadro di dominio finanziario che ha portato a situazioni tipo quelle descritte nel post schiavi/moderni 4.

remo labarca 26.04.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

********** APPELLO AI VIGNETTISTI **********

(Che magari il Grillaccio poi ve la pubblica!)

Lo so che è un po' una carognata vs il padre della Moratti, per il quale porto il massimo rispetto (e comprensione umana!), ma ormai la devo dire:
perchè non disegnate la Moratti che accompagna su una carrozzella il nano mascherato da vecchietto (magari camuffato con una coperta, tipo E.T.), che svoltato l'angolo si rialza baldanzoso e si danno un 5?... insomma una cosa del genere, ci siamo capiti dai! Il tema è "Le elezioni del sindaco di Milano".
;-)

silvia rossi 26.04.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

VOLE UN UOMO CON QUESTO PASSATO PRESIDENTE DEL SENATO?

http://it.wikipedia.org/wiki/Giulio_Andreotti

Davide Caravaggi 26.04.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

i leghisti
"Bisognerebbe far scattare la legge per il ricostituito partito fascista. Questi di Forza Italia sono quella cosa lì. E si può dimostrare facilmente. Al loro interno non hanno nessun meccanismo elettivo. Questo partito è messo in piedi da una banda di dieci persone che lo controllano nascosti dietro paraventi, non rispettano le regole della Costituzione, chiamano golpista il presidente della Repubblica, svuotano di potere il Parlamento e vogliono fare un esecutivo senza nessun controllo superiore. Inoltre usano le televisioni, che sono strumenti politici messi insieme da Berlusconi quando era nella P2, secondo il progetto Gelli: dove il Paese dal punto di vista politico doveva essere costituito da uno schieramento destra contro sinistra dopo la rottura del meccanismo consociativo che faceva da ammortizzatore. Hanno usato le televisioni come un randello per fare e disfare. Si tratta di una banda antidemocratica su cui è bene che ci sia qualche magistrato che indaghi se viene commesso il reato di ricostituzione del partito fascista"

(Umberto Bossi, Lega Nord, Ansa, 19 gennaio 1995).

Daneel Ro 26.04.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga come Andreotti , depositari di segreti e inciuci mai svelati...

Entrambi consapevoli che il popolino non puo' capire ne' deve sapere perche' non saprebbe gestire.

Meglio tacere...

E in tutti i talk show, li a indulgere in quelche mezza verita'...io lo so e voi no!

e poi facevano tutti parte della "democrazia...cristiana" . la stessa cristiana democrazia che ha permesso loro di tacere omertosamente per tanti anni.

Se questo paese fa ancora riferimento a loro vuol dire che la musica non cambiera', d'altronde wanna marchi berlusca non e' figlio loro??

Daneel Ro 26.04.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Chi fu il primo a dire in televisione (quindi ho qualche milione di testimoni...) la frase storica: "Bisogna dimenticarsi del posto fisso"?
Qualcuno lo sa??? Berlusconi (FALSO) Fini (FALSO) Cossiga (FALSO) Bossi (Falso) Calderoli (anche se deficiente FALSO). lO SAPETE CHI????????? Quel porco di MASSIMO D'ALEMA...Non aspettatevi niente di buono da quel viscido persongaggio, degno compare di Franceschiello il sassarese.

solia nicolnicola.solia@comune.torino.it Commentatore in marcia al V2day 26.04.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,vai forte come sempre,ma un piccolo appunto mi pare doveroso poichè nella ricostruzione delle vicende del personaggio hai omesso una dolorosa ( per noi ) parte di vita fine anni sessanta.Per intenderci di quando scrivevamo il suo nome con la doppia s.
p.s. non perchè noi eravamo comunisti , ma perchè ritenevamo lui troppo fascista !
Saluti cordiali,Alfredo Pierucci

Alfredo pierucci 26.04.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

beppe sei mitico....visita il mio blog (si fa per dire)...un tuo post mi farebbe grandissimo onore...
sergio

sergio rossini 26.04.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga...chi !?!?!!?!?

Discutiamone su http://blog.zerozone.it

Michele Pinassi Commentatore in marcia al V2day 26.04.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il commento sia volutamente provocatorio e ironico, anche se stento a riconoscerlo come tale. Prendersela con Cossiga è, a mio avviso, facile scorretto e sopratutto sbagliato. Abbiamo molti obbiettivi per muovere critiche al sistema. Ricordo le penose barzellette che circolavano sul Presidente Pertini ritenuto un po rimbambito e devo dire che mi parevano anche allora di cattivo gusto. Dobbiamo puntare a criticare i "vecchioni" di oggi, i politicanti di mestiere che rimangono ancorati ai loro seggi a qualunque costo. Occorre cambiare le persone, far entrare nelle stanze decisionali dei giovani, con nuovi obbiettivi, nuovi punti di vista, nuove cose giuste e nuove cose sbagliate. La nostra società si sta arenando nell'immobilismo perchè gli interessi personali superano quelli sociali e nessuno vuole mollare. Dovrebbe esistere una legge che limita la rielezione a 3 legislature NON CONSECUTIVE, così ci sarebbe una vera alternanza anche nelle stanze di potere dei partiti. Per quanto riguarda il nuovo candidato Dalema alla Presisdenza della Repubblica...che dire? Cinquantasette anni mi sembrano leggeri per quell'incarico e persone più rappresentative non mancano a mio avviso. Abbiamo dei premi Nobel, economisti e luminari di moltissime materie scientifiche e sociali anziani stimati a livello mondiale. Ho votato per il centro sinistra ma devo ammettere che purtroppo l'unica vera novità degli ultimi 40 anni nello scenario politico, l'unica persona della quale tutti (destra e sinistra) hanno parlato, l'unico individuo che comunque, anche con discorsi discutibili, ha mantenuto alto l'interesse della collettività è stato Berlusconi. Qualcosa ci ha insegnato, svegliamoci.

Roberto Renzi 26.04.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bello e verosimile il pezzo su cossiga
un consiglio: non intercalare il termine sagace ogni 3 parole
cordialità Donato

Donato Maselli 26.04.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga: come è possibile una nomina di Cossiga ?
Colui che sa e che non dice a proposito del DC9 di Ustica !
Come è possibile riciclare un personaggio del genere !
M C

matteo ceccherelli 26.04.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Avevo postati vari messaggi,ma sono spariti.
Il cossiga dovrebbe essere perseguibile penalmente per quello che dice di mitra e bombe a mano. Almeno penso. Lo avessi fatto io sarei internato.

erwin x www.thule-toscana.com

ERWIN ERWIN 26.04.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

sull'energia:

http://www.disinformazione.it/lettera_a_10000_sindaci.htm

geronimo del baldo 26.04.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, attaccare l'ultimo uomo retto che ha bazzicato e continua a bazzicare nella politica perchè non ci stava ai giochini di potere (e tangenti) che c'erano allora. Ma si, diciamo che è pazzo e tutto va bene. Grazie alle sue picconate si è sono aperte due stagioni in Italia, quella della Lega (che tutti avevano sottovalutato, da Occhetto ad Andreotti) e quella di Manipulite, che ora i reduci si sforzano di storicizzare definendola "male" di quel periodo. E ora questo da fastidio a voi Radical Chic, che avete sacrificato il vostro credo tutto votando Di Pietro per la legalità, e De Michelis (forse per le tangenti prese in Veneto?).
Ma bravi, scegliete sempre la via più breve, quella di dare del pazzo a chi solletica la vostra coscienza critica, anche se questo è ormai un vecchio che offre stilate intelligenti a destra e a sinistra. Altro che stolto, è tre passi avanti a voi e non ve ne accorgete nemmeno.

marcello bianchin 26.04.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo feroci quanto giuste critiche ai padroni del vapore...Però noi cittadini non siamo migliori della classe politica che ci governa,noi non siamo buoni e loro cattivi... mi piacerebbe capire di + sul "signoraggio" ma non c'è nessun giornalista che lo porti all'attenzione della gente in tv?

Giulio Midena 26.04.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Cimbro Mancino.

Gianfranco Corbelli 26.04.06 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.


Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)

Giovanna Nigris 26.04.06 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Immagino che tu voglia usare il tuo spirito umoristico per criticare. Ma l'abitudine cosi' fortemente diffusa di utilizzare la fantasia critica piuttosto che la critica ragionevole, la elaborazione di panzane piuttosto che la ricerca della verita', e' cosi' diffusa sia a destra che a sinistra,che ne emerge un proliferare immenso di p;regiudizi che indeboliscono la trasparenza e l'onesta' politica.
getto questo io apprezzo la tua invece ricerca della verita', anzi grazie per questo.

una che ha votato per l'Unione

Maria Gabriella Velardi 26.04.06 07:02| 
 |
Rispondi al commento

.... che numero aveva il picconatore della P2... o mi sbaglio!! maaa veramente licioggelli era il capobastone...(pardon.. cazzuola, triangolo e grembiulino) ???? non cera il piccone... o mi sbaglio???? ...il picconatore dorme...!!!
chi sa di questa associazione di criminali sociali... lo scriva..!!!
Grazie!

Coco Loco 26.04.06 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Ripassate la storia, noi scrivevamo sui muri KOSSIGA BXXA

giuseppe anselmi 26.04.06 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Ah,Beppe,lo sapevo che avresti sbagliato pure tu!Confessa,che ti ha suggerito di correggere "Stern" con "Sten"?Di' un po',sei in contatto con qualche armaiolo e noi non lo sappiamo?Ah ah,ti sei salvato in corner,ma va bene lo stesso!Un grosso abbraccio.

Simone Palmieri 26.04.06 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/cassata-siciliana-questa-volta-no_24.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 26.04.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è il giorno della liberazione dal nazi-fascismo, e voglio raccontare una delle migliaia di storie tra le tante dimenticate della nostra terra l'Emilia Romagna,durante la resistenza.-
Gabriella Degli Esposti nacque a Crespellano (BO)il 1 Agosto 1912. Abbandonò gli studi a 9 anni costretta a lavorare come domestica,poi operaia in fabbrica, poi bracciante nelle campagne.Crebbe in un clima di fervore antifascista e, prima il padre poi il marito gli trasferirono un forte ideale di democrazia.Nel 1931 sposò Bruno Reverberi, cascinaio e Comunista attivo, trasferendosi a Castelfranco E.(MO).- Gabriella partecipò alla lotta antifascista con la 65°Brigata Walter Tabacchi,e nel Ottobre del '44 si fece notare ad una manifestazione di protesta di donne contro il regime fascista, reclamando pane e legna.-Il 14 Dicembre 1944 fu individuata come partigiana e moglie di un partigiano; fu separata dalle due figlie di 12 e di 3 anni. Fu colpita col calcio di un fucile perchè rivelasse il nascondiglio del marito, ma Gabriella tacque.- Insieme ad altri 11 prigionieri partigiani, venne torturata dai fascisti per TRE giorni e TRE notti, perfino ignorata la sua gravidanza avanzata. Le furono strappati gli occhi e i seni. Nel pomeriggio del 17 Dicembre 1944 le SS. caricarono su delle camionette i Partigiani e a Cà Nova di S.Cesario (Modena) vennero giustiziati; Gabriella per ultima. Proprio in quel punto, Sabato scorso è stato posto una lapide.-
Questo soprattutto per i giovani, per conoscere e per non dimenticare.
Buona notte a tutti.

Alessandro Lacomb 25.04.06 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che a me piaceva tanto...avevo 6 anni e lui era lì che chiaccherava per il 31 dicembre...

Questo post però è stato divertente. ^__^

Niccolò Petrilli 25.04.06 23:41| 
 |
Rispondi al commento

ENRICO... CI MANCHI!!!

Quanto avremmo bisogno di Berlinguer...

Stefano Barone 25.04.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, continua così!

pochi giorni fa su Radio24 hanno parlato molto del blog e di parlamento Pulito, anzi hanno fatto di più: sono andati ad intervistare tutti i politici elencati tra i pregiudicati, le loro risposte erano a dir poco comiche!!!

Per forza...FRIGERIO Gianstefano (deputato FORZA ITALIA)ogni mattina,prima di entrare in Parlamento,passa dai Carabinieri,firma perchè ha una condanna di 3° Grado con obbligo di FIRMA e poi dopo aver fatto la sua firmetta da Galeotto,se ne va al Parlamento in mezzo a tanti altri suoi Amici Galeotti!

Che bello...che meraviglia! Nessuno al mondo è come NOI! CHE VANTO!!!!!


SVEGLIATEVI ADDORMENTATIIIIIIIIII!!!!!

Massimo Michelini Commentatore in marcia al V2day 25.04.06 23:06| 
 |
Rispondi al commento

che cacchio vuol dire "infiltrato"? Infiltrato?Beh, il baffetto da secondino non è che m'abbia mai ingannato più di tanto. Massì, visto l'atteggiamento, potrebbe pure essere una maledetta guardia....ma veniamo a quello che volevo proporre. Ma a voi, quando avete compiuto i vostri 18 anni, sono venuti a casa e vi hanno consegnato, che so, la patente? No, vero? Avete fatto il vostro bell'esamino a scuola guida o alla motorizzazione e, superato l'ostacolo, vai con la patente. Adesso mi domando: è possibile che in Italia, appena fai 18 anni, accedi al diritto di ficcarti dietro una cabina elettorale e con una matita copiativa in mano fare più danni che se avessi in mano un'ascia???Ma vi rendete conto che mandiamo a votare gente che non sa un beneamato cacchio di come funziona tutta la macchina dello Stato, le separazioni dei poteri, il Parlamento, il Senato e tutte le altre menate che riguardano la nostra beneamata Costituzione? Propongo un esame a punti. E se non lo superi, al terzo tentativo, ti fotti i diritti civili e non trovi posto manco come parcheggiatore....e che cavolo, mi sembra proprio il minimo sindacale tentare di formare la coscienza politica almeno delle nuove generazioni. Un saluto a tutti, pure ai contrari a 'sto sito. Noi vogliamo essere migliori di voi.

bob romanella Commentatore in marcia al V2day 25.04.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe grillo: l'amico dei banchieri
non parla di signoraggio ma di ogni cazzata per confondere il popolo

beppe grillo deve andare in galera

mario rossin 25.04.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah già dimenticavo... festeggiamo che s'è fatta la fava :(

marzio rossetti 25.04.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

su imparziale.splinder.com

il post sui fischi allamoratti, su andreotti e su bush che ha ritardato gli auguri.

federico federici 25.04.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Festa di Liberazione da che? che ancora regna lo Stato della Chiesa. Come convivere con una moglie da divorziato. Se almeno si facesse i cazzi suoi.

marzio rossetti 25.04.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma certo che la prendo come un gioco, sicuramente da te che ti firmi con nome e cognome! Sono la prima a prendere in giro me stessa !!!!!Ma da chi si clonautilizzando nomi altrui o si nasconde dietro a nick improponibili per insultare gli altri, come è accaduto spesso a tante persone qui nel blog, non accetto nemmeno il contradditorio. Anzi a loro, papale papale, indirizzo un bel vaffan.... questo sicuramnete lo capiscono, perchè è nella loro lingua!
;-)


Raffaella Biferale 25.04.06 20:01 |

mi sento chiamato in causa

ma ti ripeto che sto solo scherzando

non capisco perchè tutto quest'astio mente potresti semplicemente ripagarmi con la stessa moneta

ma poi non capisci che voglio attirare la tua attenzione ?


il fecale

Ferdinando Contrait 25.04.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su imparziale.splinder.com

il post sui fischi allamoratti, su andreotti e su bush che ha ritardato gli auguri.

federico federici 25.04.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Questo cossiga, oltre ad essere troppo intelligente e pertanto "PAZZO", si è ripassato tutti i partiti, dalla quercia, a udr e infine il polo.. Insomma, un politico che ha il vezzo di essere un saltibanco da circo equestre, un tipo poco serio... un vero politico.
Un corrotto.

Bruno Esposito 25.04.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cossiga era cugino di BERLIGUER ma non vale neanche un laccio di quelle che erano le sue scarpe peggiori.
Di sicuro Benigni non si sognerebbe mai di prenderlo affetuosamente in braccio come fece con ENRICO... cosi come nessuno prenderebbe in braccio i politicanti da strapazzo che ci sono toccati...il meno peggio daccorda ma... ci meritiamo di meglio, almeno il 50% degli italiani si meriterebbero di meglio: UNO COME ENRICO APPUNTO,

luca Pessana 25.04.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervista di Eugenio Scalfari a Enrico
Berlinguer - «La Repubblica», 28 luglio 1981

«I partiti non fanno più politica», dice Enrico Berlinguer. «I partiti hanno degenerato e questa è l'origine dei malanni d'Italia».

- La passione è finita?
Per noi comunisti la passione non è finita. Ma per gli altri? Non voglio dar giudizi e mettere il
piede in casa altrui, ma i fatti ci sono e sono sotto gli occhi di tutti. I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela: scarsa o mistificata conoscenza della vita e dei problemi della società e della gente, idee, ideali, programmi pochi o vaghi, sentimenti e passione civile, zero.
Gestiscono interessi, i più disparati, i più contraddittori, talvolta anche loschi, comunque senza alcun rapporto con le esigenze e i bisogni umani emergenti, oppure distorcendoli, senza perseguire il bene comune. [.]

Dolce Enrico
(Antonello Venditti, 1991, "Benvenuti in paradiso")

Enrico, se tu ci fossi ancora
ci basterebbe un sorriso
per un'abbraccio di un'ora.
Il mondo cambia, ha scelto la bandiera
l'unica cosa che resta è un'ingiustizia più vera.
Qui tutti gridano,
qui tutti noi siamo diversi
ma se li senti parlare sono da sempre gli stessi.
E quante bugie, quanti segreti in fondo al mare
pensi davvero che un giorno noi li vedremo affiorare?
Oh no, non dirmi no
dimmi che quel giorno ci sarò.
Chiudo gli occhi e penso a te, dolce Enrico
nel mio cuore accanto a me, tu sei vivo.
Chiudo gli occhi e tu ci sei, dolce Enrico
tu sorridi accanto a me.
A S. Giovanni stanotte la piazza è vuota
ma quanta gente che c'era sotto la grande bandiera.
E quante bugie, quanti segreti in fondo al mare
dimmi che un giorno, davvero, noi li vedremo affiorare?
Oh no, non dirmi no
dimmi che quel giorno ci sarò.
Chiudo gli occhi e penso a te, dolce Enrico
nel mio cuore accanto a me, tu sei vivo.
Chiudo gli occhi e tu ci sei, dolce Enrico
tu cammini insieme a me.
SPERIAMO CHE QUALCUNO...ANCHE SOLO UNO ASSOMIGLI SOLO UN POCHINO AD ENRICO

luca Pessana 25.04.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indipendentemente da tutto, non è mai bello vedere fischiata una figlia che accompagna il padre anziano e invalido a una manifestazione, anche se questa figlia è una donna detestabile e si chiama Letizia Moratti. C'è una mancanza di rispetto e una violenza che fa paura. Detto ciò però bisogna riflettere su CHI è stato negli ultimi tempi a fomentare questo odio e divisione che ha diviso l'Italia. Ormai è colpa sua anche quando non è presente, è un dato di fatto!
Immagino ora come sarà strumentalizzato l'episodio nei vari Tg4 e Studio Aperto... per qualche giorno si dimenticheranno di dedicare il 90% dei loro "servizi giornalistici" al gossip...
Concordo con un utente sotto che ha ricordato che questa giornata è importante per TUTTO IL POPOLO ITALIANO, ed è stupido oggi parlare di una lotta tra fascisti e comunisti (e questo non significa certo mancare di rispetto verso chi è caduto!). Insomma, basta cadere in questa trappola, quelli che hanno fischiato saranno strumentalizzati dai media, esattamente come quegli imbecilli che hanno incendiato le auto in corso Buenos Aires. Andranno avanti tre mesi a menare il torrone con questa storia. Posso capire che venga la voglia di graffiare la faccia a una come la Moratti, ma se ci cascate fate solo il gioco di quello là. Io sono sicura che FONDAMENTALMENTE i valori (termine conservatore, ma che va sempre bene in questi casi) in cui crediamo siano gli stessi, e non in quanto italiani, ma in quanto esseri umani.

silvia rossi 25.04.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per viviana vivarelli

Innanzitutto il referendum non serve per abrogare la legge ma bensì per confermarla. E' un sfismo ma importante.
La devoluzione in parte è già in atto perchè è stata introdotta con la pessima riforma costituzionale dal governo di centro-sinistra a fine legislatura, di stretta maggioranza (se non sbaglio 5 voti) e nemmeno sottoposta a referendum per sondare la volontà popolare. Ci vuole un pò di memoria e di buonafede.
Per quanto riguarda il potere del premier di sciogliere le camere, mi sembra la naturale conseguenza di una legge elettorale in cui, oltre a votare un partito, ci sia l'indicazione del primo ministro. Ad esempio, ora ha vinto Prodi: se non avesse più la fiducia della sua coalizione secondo te sarebbe meglio trovare un nuovo premier e nuove intese (stile prima repubblica) o riandare a votare?

andrea tinti 25.04.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il figlio di Cossiga è deputato di Forza itaglia.....

giorgio luni 25.04.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da sassarese e quindi concittadina del signore in questione, posso affermare senza tema di smentita: Cossiga ha bisogno di cure...e non da oggi!!

Anna Laura 25.04.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI Italia, per la tua SECONDA rinascita repubblicana!

P.S.
...intanto leggo su "La Sicilia" che Vittorio Sgarbi si candida in Sicilia a fianco di Toto' Cuffaro in una lista chiamata "La Sicilia nel cuore".

Ricordo a tutti i Siciliani e non che Sgarbi, durante l'eruzione dell'Etna del 1992 che minaccio' il paese di Zafferana, disse che LA LAVA AVREBBE FATTO BENE A DISTRUGGERLO!

Stefano Barone 25.04.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Avevo postato questo e nessuno mi ha preso sul serio...
fuuuuuuuu!

Il candidato ideale alla Presidenza della Repubblica è stato individuato in una grotta, da lui stesso scavata, del monte Palleno (oggi chiamato Porrara).
Si tratta di Pietro da Morrone, persona oltremodo onesta e estranea agli intrighi di palazzo. Sulla sua candidatura, presentata dall'onorevole Casini, si sono dichiarate favorevoli sia le forze di destra che di sinistra.
Per maggiori informazioni sul candidato:

http://www.cronologia.it/mondo39.htm

Mario Angelino 25.04.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, tu che sei al corrente di molte cose, hai idea di quanto ci costi questo ex chiamato Cossiga? Sarebbe opportuno fare una bella indagine su quanto percepisce di stipendio (che non mollerà fino alla morte, quali siano i benefit di cui gode, quanto ci costi la sua scorta nonchè gli uffici e l'apparato burocratico di cui si circonda. Il bello è che sono tutti nella stessa pignatta e mangiano mangiano finchè, per fortuna, qualcuno schiatta. Coraggio amici del blog

Lionello Gobbo 25.04.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Sul "Giornale" di Belpietro , (il lacchè del Nano),
c'è la caricatura di Forattini di una folla scalmanata di Komunisti che chiede la testa del Biscione,
è facilmente immaginabile la linea editoriale
di Media-set & Co rispetto al 25 Aprile!
Dopo aver tenuto in Ostaggio il Paese per 5 anni
occupandosi solo dei C....zi loro ecco che il CARNEFICE diventa VITTIMA, arroganza, Business, leggi ad Personam, umiliazione della pluralità e della democrazia ed ecco che il LUPO diventa Agnello, in nome degli interessi delle proprie AZIENDE.
Questa è la qualità umana di questa gente, Ferrara fa il "Foglio coi nostri soldi e poi si erge a giudicare i comportamenti degli UNI e degli ALTRI, ladro tra i ladri a dimostrazione che il TALENTO è INUTILE, la mediocrità dei lacchè vince su tutto e continua a strisciare facendo leva sul perbenismo degli altri.
Ancora non si capisce che i cosiddetti Komunisti Italiani tutto sono tranne che Komunisti e in questo modo si giustificano le proprie NEFANDEZZE con paragoni in conto terzi che non fanno parte dell'Italia e della storia Italiana.
I cosiddetti Komunisti Italiani sono quelli che hanno fatto la resistenza , che sono morti per permettere a questa gente , Il NANO , Ferrara &
Co di succhiare il latte dai Biberon dei Bambini?
Questo Ferrara, un persona che non ha rispetto per se stesso per il proprio corpo, Lardo-so e Flaccido, invece di preoccuparsi della sua salute
Gode del suo essere PARASSITA creando solo contrapposizione e ulteriori problemi al paese.
Certamente non voglio dire: schiacciamo questi esseri striscianti, ma credo che Bertinotti questa volta abbia ragione, ridimensionare MEDIASET
stabilendo un'-equilibrio dell'INFORMAZIONE
è NECESSARIO; una volta avevamo FELLINI,
PASOLINI , TOTO', EDUARDO DE FILIPPO...,
adesso abbiamo un paese di LACCHE' E MEDIOCRI!

W IL 25 APRILE

BY Guglielmo

Guglielmo Di Girolamo Commentatore in marcia al V2day 25.04.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

@basoli g.
lungi da me far sentire un verme qualcuno.
Volevo solo dire che l'instillare attraverso i media delle opinioni "monche" cioè mancanti di prove e di realtà, basate su affermazioni populistiche come :" bertinotti vuole mandare per strada le famiglie dei lavoratori mediaset" è un'operazione falsa e fuorviante, uno, perchè NON E' VERO, due perchè queste affermazioni hanno grande impatto sulla maggioranza della popolazione, e vengono usate apposta per esercitare tale effetto.
ecco, tutto qui. :-)


I FISCHI AL MINISTRO MORATTI E IL GIUSTO RICORDO DI CHI HA COMBATTUTO PER LA LIBERTA'

A chi si scandalizza per i fischi alla Moratti alla manifestazione di Milano per il 25 Aprile,rispondo in 2 modi:innanzitutto che è stata contestata in quanto rappresentante di un partito che fa alleanze con i fascisti di Romagnoli e la Mussolini,quindi non è persona gradita (è inutile che si faccia vilmente scudo del padre partigiano ed ex deportato,oggi sulla sedia a rotelle,perchè lui è e sarà sempre non solo ben accolto dal popolo antifascista,ma celebrato quale eroe nazionale ed esempio per tutti coloro che hanno a cuore la democrazia e il valore della vita),e ricordando doverosamente (nessuno lo ha fatto) il sacrificio di chi un sessantennio fa si è sacrificato per rendere questo Paese unito e libero.Comunisti,socialisti,democristiani,liberali,repubblicani,azionisti,socialdemocratici,partigiani o militari,italiani,americani,britannici,soldati delle colonie o semplici uomini,donne,ragazzi,anziani,gente che ha messo a rischio la propria vita per la libertà di tutti,e in molti casi l'ha persa fra atroci sofferenze inflitte loro dagli aguzzini nazi-fascisti.Un doveroso grazie a tutti (anche e soprattutto al papà di Letizia Moratti),da chi non ha vissuto quell'epoca tragica ma contemporaneamente tanto gloriosa per la nostra nazione,che lealmente e coraggiosamente non ha ceduto di fronte alla dittatura e ha costruito dal nulla il suo futuro democratico.Da chi non vuole dimenticare,da chi non vuole dimenticarvi.I vostri ideali non moriranno mai,perchè ci sono ancora giovani pronti a morire per difendere ciò che voi avete costruito.Grazie a chi,deposte le armi,ha riconosciuto il compromesso e l'unità tra le forze democratiche come l'unica via verso la pace e ha gettato le basi per il nostro benessere.Un grazie da chi non ha avuto l'onore di conoscere molti di voi,ma che vi sentirà sempre al suo fianco nelle sue battaglie.W LA LIBERTA',W LA DEMOCRAZIA,W LA LOTTA ANTIFASCISTA!

Simone Palmieri 25.04.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Da ex partigiano il padre della moratti avrebbe avuto tutti i diritti di parlare e di portare la sua testimonianza.

La moratti e' stata contestata per l'opportunismo della presenza, essendo candidata a sindaco di milano, e' stata contestata per molti anni grazie alle sue riforme, dovrebbe esserci abituata.

ivo serentha' 25.04.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso per un errore che ho scritto non conoscendo bene la legge
In autunno andremo verosimilmente a votare per un referendum che non è uno dei soliti ma un "referendum costituzionale" (cosa a cui non siamo abituati)per cui non sarà richiesto il numero legale ma vincerà il sì o il no secondo la maggioranza dei votanti
Il referendum è stato chiesto per eliminare la riforma costituzionale di Berluscono con cui sono stati cambiati ben 52 articoli della nostra Costituzione a colpi di maggioranza, e con cui si distorcono i principi base della democrazia rappresentativa, dando al nostro paese una svolta totalitaria.
Nella riforma fatta da Berlusconi è prevista anche la devoluzione, per cui il popolo leghista e quello della Cdl andrà a votare compatto, e sarebbe un vero peccato che i cittadini italiani non della Cdl si disinteressassero di questa possibilità rara di tornare a una democrazia civile
La riforma prevede infatti che l'equilibrio dei poteri sia infranto e che tutti i poteri si accentrino sulla persona del premier che può sciogliere le Camere ma non essere messo in crisi da esse, che surroga anche a potestà del presidente della repubblica e che avrebbe un potere smisurato
La riforma è un vero pasticcio costruito ad arte per diminuire ancora di più la democrazia e corrodere le libertà civili e il sistema di quilibrio e controllo reciproco dei massimi organi istituzionali
Insomma con questa riforma l'Argentina sarebbe più vicina

viviana vivarelli 25.04.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

parliamo ancora di Cossiga e ......di Andreotti, addirittura proposto quale ideale candidato Presidente del Senato!!!! Certo il Paese e tutti noi elettori di SINISTRA era appunto questo il messaggio FORTE che attendevamo!!!
Va bene il panorama è quello che è, le persone di valore si tengono ben distanti da questa politica ma, ne sono certa, anche in un contesto tanto dimesso si può trovare un nome meno "chiaccherato" del "giovanissimo" Giulio!
Su, forza, un pò di impegno e, sopratutto, di rispetto per chi ha votato per il CAMBIAMENTO.

Patrizia Barria 25.04.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/143.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Il sagace Cossiga:

» Il sagace Cossiga da The Dubliners Blog
Dal blog di Beppe Grillo: Cossiga nasce a Sassari in una torrida giornata di luglio. E’ un bambino precoce e sagace. In una gara in bicicletta si fa tagliare la strada dai suoi compagni di liceo e si rompe una gamba. Un errore che non commetterà m [Leggi]

24.04.06 17:10