Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il conto delle Autostrade


autostrada.jpg

Gilberto Benetton mi invitò qualche mese fa a pranzo. Io presi informazioni e rifiutai. Non volevo essere io a pagare il conto. Di solito faccio alla genovese, il conto lo paga sempre l’altro.
Mi sarei trovato a tavola con una delle persone più indebitate d’Italia dopo il tronchetto dell’infelicità, che condivide con lui debiti e maglioni da regata.

Ho chiesto ad un paio di consulenti finanziari come andasse Benetton e si sono messi le mani sui c...ni.
Qualche settimana fa per togliermi ogni dubbio sulla solvibilità di Gilberto al ristorante ho dato un’occhiata al bilancio di Autostrade. Un bilancio che si può riassumere in profitti spaventosi: intorno al miliardo di euro, debiti spaventosi: quasi nove miliardi di euro, investimenti per le autostrade: non pervenuti.

E qui devo fare un attimo un po’ di storia per arrivare all’epilogo con la vendita-fusione alla spagnola Abertis di questi giorni.
Nei favolosi anni ’90 il solito governo di centro sinistra fa la solita privatizzazione alla c..o, detta appunto privatizzazione di centro sinistra, o a debito.
Una cessione moderna di beni dello Stato in cui chi compra paga poco chiedendo i soldi in prestito alle banche, e compra un bene che gli italiani hanno costruito in generazioni con le loro tasse.
Benetton e soci, tra cui Unicredit, entrano quindi nel 1999 nel business delle autostrade.
Dal allora, secondo la Repubblica di sabato 29 aprile, gli investimenti da effettuare sulla rete autostradale per la convenzione con lo Stato avrebbero dovuto essere di circa 7.500 milioni di euro. Gli investimenti effettivi sono stati circa 2.400 milioni di euro. All’appello mancano, sempre circa, cinque miliardi di euro; fatto peraltro certificabile da qualsiasi guidatore. Dove sono questi cinque miliardi di euro?
Il debito non diminuisce, gli investimenti prima o poi bisogna farli, che fare? Cosa farebbe un amico del tronchetto?
Ma vende naturalmente. Vende al solito partner europeo che consentirà sinergie e la nascita di un colosso mondiale con il c..o degli italiani. Intasca un miliardo di euro da spartirsi con i soci, tra cui Unicredit. E lo fa in un momento di vuoto istituzionale, senza un governo in carica. Ma cosa c’entra il Governo? C’entra, c’entra...
Infatti le tariffe autostradali vanno concordate con il Governo in quanto sono in regime di concessione. Se lo Stato volesse potrebbero costare la metà o un decimo. O non avere aumenti per uno o più anni.
Caso unico in Italia, l’amministratore delegato di Autostrade Vito Gamberale si è dissociato dall’operazione. Onore al merito.
L’operazione va bloccata subito (pedalare Prodi, pedalare). A Gilberto, in amicizia, considerata la situazione disperata in cui si trova, farò avere due buoni pasto da consumarsi in trattoria.

30 Apr 2006, 16:26 | Scrivi | Commenti (1135) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

RAVENNA: P.S. Paola Miani a Ravenna è diffidata dall'uso del logo del MoVimento 5 Stelle e da sue derivazioni per attività diverse da quelle concordate con il gruppo consiliare comunale del Movimento 5 Stelle di Ravenna.
Ma CHI ha scritto questa enorme stupidaggine? Ma chi lo ha scritto, conosce bene i "tre eletti" e ciò che fanno, e ciò che non fanno?
Quando faremo la riunione semestrale? Beppe Grillo, che purtroppo non leggi tutto, per cortesia, interessati al gravissimo problema di RAVENNA!
NOI SIAMO IL MOVIMENTO, E NOI CITTADINI DI RAVENNA SIAMO STATI TUTTI ... DIFFIDATI.. DAL FARE COSA? DAL VOTARE 5 STELLE?
MA SE NOI NON TI DIAMO IL VOTO, CARO BEPPE, QUA A RAVENNA, CHE FARAI? INVECE DI SCRIVERE COSE CHE NON CONOSCI, EVIDENTEMENTE, PER CORTESIA, FACCI UNA VISITA UN GIORNO, E VIENI A PARLARE CON NOI DEI NOSTRI GRAVI PROBLEMI.
SAPPI CHE TUTTI NOI SIAMO PAOLA MIANI. RICORDATELO BENE.CIAO, E TI ASPETTIAMO QUI A RAVENNA.

vito v., ravenna Commentatore certificato 27.07.12 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Anche io tenevo a partecipare col mio dissenso sul discorso del "ponte" sullo stretto. Un ponte che unisce due reti autostradali fatiscenti (e per fortuna non le ho mai percorse ma parlo per sentito dire)e che costa una cifra per chi e per cosa? per far andare i messinesi a reggio calabria e viceversa??? ma che traffico c'è là per avere un prezzo cosi alto? di certo un romano, un bolognese o un milanese, non avrà mai il piacere di percorrere una "grande opera" come il ponte sullo stretto perchè mai andrebbe in sicilia in autostrada... con 50 euro ci vai in aereo da un pacco di aeroporti! E' un'idiozia e idioti rimangono coloro i quali ancora ne parlano e ne valutano l'eventualità.. Resta solo una piccola fetta di fruitori dell'autostrada che potrebbe trovare "giovamento" da un ponte anzichè il traghetto... il trasporto pesante...mah..sarà vero? fin'ora gli approvigionamenti dell'isola sicula, non sembrano aver avuto carenze in tempi e modi... e lo spostamento veloce del genere umano non va che in una direzione sempre più economica, quella aerea...

nicola mancini Commentatore certificato 28.09.07 12:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
senti volevo solo dire che non si può stare 40 anni per costruire una cazzo di autostrada, il problema grave però è che dopo quarant'anni non è ancora finita!!!!L'autostrada incriminata è la salerno-reggio!!!E ora ditemi che è colpa della destra, o forse della sinistra!!!Ma vaff....

giuseppe lotito 18.09.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

**** Indagato ex numero 1 Anas Pozzi dopo denuncia Di Pietro ****

martedì, 3 aprile 2007 11.33 26

ROMA (Reuters) - Dopo che nell'estate scorsa il ministro delle Infrastrutture aveva denunciato alla magistratura l'operato degli ex vertici dell'Anas, oggi è giunta la notizia che l'ex presidente della società Vincenzo Pozzi è indagato dalla Procura di Roma per abuso d'ufficio. Lo hanno riferito fonti giudiziarie.

Pozzi, hanno detto le fonti, è sotto inchiesta da parte dei magistrati Salvatore Vitello e Perla Lori per alcune consulenze concesse tra il 2003 e il 2005.

L'iinchiesta è partita proprio dalla denuncia del ministro, hanno detto le fonti.

Pozzi non è più presidente dell'Anas dall'estate del 2006, quando si dimise insieme a tutto il consiglio di amministrazione dopo essere stato sfiduciato da Di Pietro, che aveva chiesto in precedenza il commissariamento della società statale denunciando presunti illeciti legati ai bilanci.

metals sun 03.04.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (Reuters) - Dopo che nell'estate scorsa il ministro delle Infrastrutture aveva denunciato alla magistratura l'operato degli ex vertici dell'Anas, oggi è giunta la notizia che l'ex presidente della società Vincenzo Pozzi è indagato dalla Procura di Roma per abuso d'ufficio. Lo hanno riferito fonti giudiziarie.

Pozzi, hanno detto le fonti, è sotto inchiesta da parte dei magistrati Salvatore Vitello e Perla Lori per alcune consulenze concesse tra il 2003 e il 2005.

L'iinchiesta è partita proprio dalla denuncia del ministro, hanno detto le fonti.

Pozzi non è più presidente dell'Anas dall'estate del 2006, quando si dimise insieme a tutto il consiglio di amministrazione dopo essere stato sfiduciato da Di Pietro, che aveva chiesto in precedenza il commissariamento della società statale denunciando presunti illeciti legati ai bilanci.

Metal Sun 03.04.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (Reuters) - Dopo che nell'estate scorsa il ministro delle Infrastrutture aveva denunciato alla magistratura l'operato degli ex vertici dell'Anas, oggi è giunta la notizia che l'ex presidente della società Vincenzo Pozzi è indagato dalla Procura di Roma per abuso d'ufficio. Lo hanno riferito fonti giudiziarie.

Pozzi, hanno detto le fonti, è sotto inchiesta da parte dei magistrati Salvatore Vitello e Perla Lori per alcune consulenze concesse tra il 2003 e il 2005.

L'iinchiesta è partita proprio dalla denuncia del ministro, hanno detto le fonti.

Pozzi non è più presidente dell'Anas dall'estate del 2006, quando si dimise insieme a tutto il consiglio di amministrazione dopo essere stato sfiduciato da Di Pietro, che aveva chiesto in precedenza il commissariamento della società statale denunciando presunti illeciti legati ai bilanci.

Metal Sun 03.04.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che men garba alla gente e' vedere le autostrade devastate dall'incuria e dal guadagno a scapito delle stesse e magari vedere questa gente adorata dagli imbecilli che vorrebbero fare la loro stessa vita!Ora non capiamoci male effettivamente,nel caso di troncato in provetta,Afef e' un gran topone,ma e'anche una deficente a tutto sesto!Vi immaginate quanto spende al mese il brizzolato bionico della brianza per mantenere quella tipa?E magari a troncato ni viene su una volta all'anno!
Generalmnte funziona cosi':La donna molto chic e di classe quando viene portata al ristorante ordina tutto ma assaggia come fosse un uccellino(in questa categoria non rientra valeria marini che mangia come un lupo mannaro!)!Ma ti venisse la scabbia!Magari ordina il tartufo e non lo sgrana tutto!Certo si dice che afefs fosse una principessa,ma una principessa nordafricana avra' lo stesso apiombo della Regina Elisabetta?!
Continuando il buon marchino va in vacanza a portofino,la perla del tigullio,gironzola per il prezioso borgo con maglioncini di cascimir(!!!!!!!)di incalcolabile valore e si trascina dietro afef che dura fatica a camminare a causa dello strabordante peso dei gioielli che ha addosso;oppure talvolta li vediamo in preda ad attacchi di radical chic con ciabattine costumini e rolexini!!!!!!E giu' ntutti i fessacchiotti a guardare
ciao

cristiano vannini 09.02.07 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Antonio Di Pietro


Caro amico Antonio,
non immagina quanto sia felicie e ergoglioso di avere in Italia un uomo come lei. Dico questo perché ammiro il suo operato in questo ruolo e anche in quello di fu-magistrato. Abbiamo bisogno di altri così e per questo la esorto e la prego di fare attenzione nello scegliersi i collaboratori. Potrebbe anche organizzare una scuola!!
Stia attento alla sua incolumità, visto che è solito pestare i piedi a gentaglia potente e malvagia, priva di scrupoli, a cui interessa affossare questa nostra nazione al solo scopo di riempirsi le tasche.
Ha tutta l'ammirazione degli italiani onesti quando con tutta caparbietà va fino in fondo alle questioni rispettando i valori veri.
La vorrei pregare anche di avere un po' di pazienza con i suoi attuali colleghi di governo perché se li fa saltare ora quand'è che si potrà ripresentare l'occasione che ha fra le mani ora per fare un po' di pulizia.
Implacabile però sia con quelli che si arrichiscono sulle nostre teste come quelli delle autostrade. A chi la critica dica pure di andare a fare un giro per l'europa in macchina. Che vadano pure ad imparare (ma credo che non servirebbe, visto che sono in malafede) come si gestisce un bene pubblico, come sono tenuti gli autogrill. Piazzole di sosta sotto gli alberi con panche e tavoli, docce e bagni gratuiti e pulitissimi, chioschi e bar con servizio eccellente e pensati per rilassarsi nel viaggio.

gianni bressan 18.12.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento

viaggio. Da noi se ti fermi in un autogrill rischi di prendere le scabia e se riesci a prenderti un panino te lo devi mangiare in piedi oppure sederti sul marciapiedi. Ho visto anziani seduti in auto con la porta aperta in piazzali cocenti per la mancanza di una sedia. Per forza loro vogliono che entri nei loro store condizionati, che compri e che sparisci per far posto ad altri mentre loro contano il fatturato e danno i bilanci delle gestioni milionarie. Ladri!!! Li perseguiti e soprattutto renda pubblico quello che fanno sulla nostra pelle così potrà avere anche l'appoggio degli italiani miopi e soggiogati. Non si faccia incastrare!! La seguo nella battaglia. 18 dic. 2006 Bressan Gianni

gianni bressan 18.12.06 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
stamattina leggevo su un quotidiano l'annuncio da parte dell'ANAS del rinvio della fine dei lavori sull'A3 al 2011 e non più al 2009.
Propongo di inserire dei cartelli in ingresso all'A3 a Salerno riportanti la scritta:
"Lasciate ogni speranza o voi che entrate".

Giancarlo Nappa 29.10.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
mentre i signori parlamentari del governo berluconi discutevano sul ponte sullo stretto di messina e su come fare guadagnare i soldoni alle imprese edili siciliane appartenenti ai mafiosi che recuperarono migliaia di voti in sicilia per la casa delle liberta',tali imprese che sicuramente sarebbero state coinvolte nell'esecuzione dei lavori,ero appena arrivato alle 7.00 del mattino a roma con un treno che partiva da agrigento alle 16.00.viaggio che duro'la bellezza di 15 ore nel (relax)che come tutti sanno,si puo'godere sui treni delle ferrovie dello stato e pensavo che se ci fosse stato il ponte avrei guadagnato mezz'ora,che e'il tempo che occorre per attraversare lo stretto col traghetto,e pensavo anche che quasi la meta'del tempo del tragitto che e'di 950km, e'servita solo per percorrere i primi 280km,cioe'andare da agrigento a messina.....quindi per percorrere 1/3 di tutto il tragitto ho impiegato 6 ore!tutto cio' e'chiaro se si pensa che in sicilia non abbiamo ancora il doppio binario e le nostre ferrovie risalgono agli anni sessanta e mi domando: ma e' possibile che per risparmiare solo mezz'ora che e'il tempo che occorre per attraversare lo stretto di messina col traghetto bisogna costruire un ponte che dal punto di vista paesaggistico sarebbe un pugno in un occhio quando invece con gli stessi soldi stanziati per quest'opera si potrebbe migliorare sensibilmente la viabilita'stradale e ferroviaria dell'intera sicilia e di tutta la calabria?penso che se ci fosse un sistema di trasporto ferroviario efficiente e moderno si potrebbe risparmiare anche senza il ponte fino a 4 ore su tutto il tragitto!ti ringrazio e ti saluto

paolo daidone

paolo daidone 17.10.06 06:02| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera di ritorno dalle vacanze ho percorso la A7 da Genova a Milano, ingresso alle 22:30 circa al casello di Genova Ovest. Pedaggio 9.20 Euro + canone telepass, situazione lavori in corso vergognosa. praticamente si viaggia su due corsie strette e pericolose, con limite 50 Km/h che nessuno rispetta e nessuno controlla, situazione asfalto non commentabile, buche ovunque e il casello di castelnuovo scrivia CHIUSO ma non segnalato mai su nessuno dei simpatici cartelli luminosi. Naturalmente nessuna segnalazione neppure a ONDA VERDE, la trasmissione piu' inutile del mondo! Me tuccu pe vedde se ghe sun!

Paola Paglia 27.08.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito una cosa in merito ad Autostrade;
io pensavo che, come per ogni societa', io pagavo per ottenere qualcosa; ovvero: io pago il biglietto e subisco l'aumento delle tariffe perche' poi Autostrade, oltre a intascare, provvede a mantenere, adeguare e rendere piu' sicuro il suo prodotto, ovvero le varie A1, A4....
DOMANDA: ma se la 4a corsia della A4 e' una GRANDE OPERA finanziata dallo stato...perche' devo pagare lo stato E Autostrade ?!?!? e' come se il mio macellaio, quando decide di cambiare il bancone o ampliare il locale, aumenta il costo della carne E manda a me la fattura da pagare per il bancone o il locale !!!!!
Mi potete spiegare ? GRAZIE !

Gianluca Gamberoni 22.08.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che in Italia ogni volta che c'è una scelta da fare, con un bivio, si riesce sempre ad imbroccare il 50% sbagliato invece che quello giusto? Ma ci teniamo il lanternino nel c..o che non vediamo mai dove andiamo a finire? Possibile che i nostri super manager fallimentari (che li pagano milioni di euro per levarsi dalle balle) possano continuare indisturbati a gabbare e svuotare quello che c'è di buono?
Mi è capitato di fare la A1 per fare salerno brescia ci ho impiegato 16 ore, lo stesso tempo che ci si impiegava 20 anni fa per arrivare da trento a reggio calabria, ma questo è per gli investimenti per il nostro futuro, un futuro tutto spagnolo... l'Italia è destinata a diventare mercato per gli altri stati europei, noi abbiamo la miglior selezione dei peggiori manager = competitività solo con aiuti statali, capacità amministrativa solo per svuotare le casse e poi svendere a qualcun altro, possibilmente estero che non si accorga della sola che gli rifiliamo.

Stefano Zangaro 03.08.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Io cercavo aiuto riguardo ad un problemino che ho avuto con le autostrade.. Ormai un anno fa un oggetto ha distrutto il mio parabrezza in autostrada nei pressi di un cantiere in chiusura. Mi sono fermato alla Polizia e ho fatto denuncia. Poi ho contattato le Autostrade. Dopo almeno 50 e mail, 100 telefonate, 6 raccomandate ecc...ecc...sto aspettando ancora risposta alla mia ultima comunicazione in cui inserivo, su Loro richiesta, la ricevuta della Carglass.. Come posso fare per avere udienza? Mi devo spacciare per politico? O per tronchetto? Grazie..

PS - Provate a chiamare il numero delle autostrade che si trova sul sito internet...É esilarante

Filippo Bassani 21.06.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sig. Grillo, forse Lei può chiedere chiarimenti a chi di dovere : lunedì ho fatto una gita in moto a Klagenfurt (A) 150 km da Udine dove abito. Il conto autostrada : € 6,2 da UD al confine, altrettanti al ritorno, in Austria € 4,3 per circolare in tutte le autostrade per 10 gg !!! Senza caselli, senza telepass, senza cantieri, senza file ecc.. ecc... .La domanda è : perchè loro " ci stanno dentro " e noi no ? Spero che lei abbia la persona giusta a cui porgere la domanda, la ringrazio per l'attenzione, saluti.

roberto de sabata 20.06.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti,

io penserei di imporre alla società che gestisce le autostrade uno sconto progressivo sul pedaggio in base al tempo medio di percorrenza. Infatti se per fare 100 km ci metto 1 ora o 3 perchè è tutto un ingorgo perchè devo pagare la stessa cifra? E' pur vero che il biglietto si paga in base alla categoria del veicolo e alla lunghezza del percorso fatto ma questo argomento è balordo. Se andando al cinema ci facessero vedere una pellicola composta da 1000 metri di fotogrammi anzichè alla velocità normale ad un terzo o un quarto di essa cosa diremmo al cassiere al momento di uscire?

carpini gic 19.06.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillaccio, ma 6 sempre incazzato? Pensa un po’ che lo sono anch’io.
Stamattina, sabato 10 giugno 2006, sul servizio televideo della rai, a pag. 136 è apparsa una notizia che x quanto era palesemente una presa x il c..o (leggasi culo), hanno provveduto a sostituirla.
L'autorità di vigilanza sui lavori pubblici ha rilasciato una dichiarazione che come minimo ti fa incazzare e che riporto testualmente: ... IN OGNI CASO NON SI SONO VERIFICATI ELEMENTI TALI DA GIUSTIFICARE UNA REVOCA DELLA CONCESSIONE."
L'argomento era: ANAS-Autostrade SpA e la suddetta autorità di pseudo vigilanza ha disquisito in merito all'attuale gestione. Cos'è che fa incazzare chi è un pochino informato?
A. l'aumento ingiustificato delle tariffe di pedaggio che sulla gazzetta ufficiale era riportato al di sotto del 3% (2,8% se ricordo bene), mentre invece in realtà la media delle tariffe di pedaggio ha superato il 10% e x alcune tratte si è arrivati al 20%;
B. questa società è una di quella a cui è concesso ritoccare le tariffe ogni anno in relazione all'inflazione del momento;
C. in caso di danneggiamenti alle strutture a causa di incidenti, la società viene rimborsata dalle compagnie assicuratrici.
Avete compreso ora perchè il minimo che uno può fare è incazzarsi? Se la petizione sulle ricariche telefoniche è andata a segno, perchè non ne organizziamo una per le tariffe autostradali e la revoca della concessione alla autostrade spa?

Pi Erre 11.06.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, domenica ho fatto un incidente in autostrada sulla mi-venezia perchè mi sono trovata uno scatolone in mezzo alla corsia.Ho cercato di evitarlo, ma ho perso il controllo della macchina e sono andata a tocre il perimetro stradale.Oltre ad aver sfasciato la macchina nuova ( da appena tre mesi) ed avere dubbi che l 'autostrada farà qualcosa x me,e già questo mi fa venire un grande nervoso, mi è arrivato il conto dell' autostrada dell' intero pedaggio perchè prima di capottarmi tre volte perdendo i sensi mi sono dimenticata di custodire al sicuro il biglietto delle autostrade e così loro non riescono a risalire alla mia entrata!!che smemorata, la prossima volta oltre a schivare cartoni e chissà cos' altro, proteggerò il mio biglietto!!!!

alice cevasco 06.06.06 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La privatizzazione di autostrade è stata una delle più grandi vergogne del governo di centro-sinistra, sono cose come queste che mi impediscono, ogni volta che devo votare, di farlo serenamente e non so per quanto ancora avrò fiducia nel centro sinistra... vedremo.

Un governo con componente di sinistra che privatizza un bene pubblico, creato con espropri giustificati come indispensabili, che rappresenta una delle poche fonti certe di profitto per lo Stato.. che governo di sinistra può essere? di M...A?
Si è creato di fatto di un monopolio non pubblico privo di alternative che ha già fatto sentire la pressione dei rincari su quasi tutte le tratte esistenti ma SOPRATTUTTO si è PERSA PER SEMPRE la possibilità di avere in Italia, come in Germania, una viabilità autostradale gratuita che avrebbe, un giorno, portato benefici incredibili a tutti: imprenditori e non. Autostrade è schizzata in borsa, se non sbaglio a quasi il doppio del valore di vendita... impensabile una riacquisizione futura, soprattutto con una ibridizzazione internazionale dei suoi capitali: bello diventare schiavi di qualche maniate straniero, vero? Spero che gente come Lunardi e Benetton trovino il futuro che meritano: un mare di M...A!

Andrea Seveso 03.06.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento

da quando i benetton si sono dedicati alla mobilità degli italiani, per noi che operiamo sulle autostrade come distributori di carburante e vendita di accessori le cose sono peggiorate.
Ci succhiano il sangue con le royalties, bloccano la concorrenza, vogliono gestire tutto il business...
Pochi forse ricordano che la fantastica rustichella è un prodotto benetton, come tutti gli autogrill sulla rete.
Bene nonostante tutto ciò, presto organizzeremo delle corride sulle autostrade per "la spagna".
In particolare l'autostr.Pescara-Roma di Benetton in comproprità con il sig.Toto(quello della compagnia aerea Airone non il gruppo musicale)oggi costa 11,20euro, solo pochi anni fa bastavano 8500lire.
Perchè tutto ciò?Quale mezzo alternativo hanno gli abitanti dell'entroterra abruzzese per raggiungere Roma o la Costa Adriatica?Una mulattiera?Un antico tratturo?La ferrovia?Un volo Airone?O una altra autostrada, magari firmata Armani o Zara?
Intanto nello scorso inverno, per un poco di neve in più, sono avvenute stragi di gente non in porsche, ma in autobus diretti verso Roma, causa ghiaggio...
Vi prego aiutateci a capire.
Grazie Gilberto, grazie Toto

teodoro pinchelli 02.06.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Prima di lamentarVi dei disservizzi della soc. autostrade e delle super tariffe che pratica fateVi una bella domanda:
"chi ha svenduto una societa' che creava ottimi profitti senza delineare un piano con l'investitore privato x quanto riguardava ammodernamento e manutenzione della rete e penali nel caso nn fossero fatte nei tempi previsti???"
Le autostrade erano, giustamente, proprieta' dello Stato e sarebbero dovute restare tali data l'importanza che hanno per i cittadini !!!!

Omar Pedrini 01.06.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Che bello tornare da Milano verso torino dopo aver lavorato e notare che alle 1,30 di notte la società Autostrade ad un certo punto ti dirotta sulla Torino Aosta e con Tanta felicità allunghiamo la strada e aumenta il pedaggio...
Ma vaff. Autostrade !!
Grazie per il servizio!!

Mario Bianchi 18.05.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

ho aquistato il dvd e devo dire che di beppe grillo c'e ne vorrebbero di piu' anzi ci vorrebbero al governo per governare questa cazzo di nazione ,ma peccato che tutto questo non e' possibile ma ci spero . spero che beppe grillo lotti anche per far levare gli autovelox perche' arricchiscono solo i comuni ai danni della povera gente .

MASSIMILIANO VENEZIANI 18.05.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici non sono solo i tronchetti a rubare soldi a noi poveri cittadini.In Italia c'è sempre qualcuno avanti...
Leggete le seguenti righe...


ROMA (Reuters) - Aveva sentito dire che Roma fosse cara ma un turista di Hong Kong non credeva che lo fosse a tal punto da pagare 990 euro per una birra.

Lo sprovveduto turista si è visto portare uno scontrino da urlo per una "bionda" sorseggiata nelle vicinanze della via più "in" della città, Via Veneto appunto, dove una birra può costare al massimo 10 euro, ha detto un funzionario dell'ufficio del sindaco.

Il turista, che viaggiava da solo, era stato invitato in un bar da un avventore che gli ha servito una birra e dopo gli ha detto che gli sarebbe costata 990 euro . Poi ha "abbassato" il prezzo a 490 euro, ma il proprietario del locale gli ha fatto comunque pagare 990 euro con la sua carta di credito.

"Quando è arrivato il conto, ho pensato che fosse più sicuro pagare. Ero spaventato da quello che sarebbe potuto succedermi se non l'avessi fatto", ha detto l'uomo, di cui non è stata comunicata l'identità, secondo quanto riferito dall'ufficio del sindaco che ora sta investigando sull'illecito.

Il turista, originario di Hong Kong ma residente in Germania con passaporto britannico, ha cercato di denunciare la truffa alla polizia ma ha detto di non essere riuscito a farsi capire perché nessuno parlava inglese.

I turisti a Roma sono in continua crescita da cinque anni a questa parte -- in aprile sono stati il 60% in più rispetto l'anno scorso -- ma gli ingenui potrebbero trovare il fascino della Città Eterna oscurato dalla lotta per ottenere un prezzo onesto.

Andrea Beducci 11.05.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, leggo il blog tutti i giorni e volevo segnalarti un vero e proprio scandalo relativo ad un'auto ad aria compresso.... Eolo ke è stata presentato al motorshow di Bologna e ke improvvisamente è scomparsa dopo aver ricevuto migliaia di prenotazioni per l'acquisto. Lascio il link relativo all'argomento:
http://www.ecotrasporti.it/eolo.html

Luca Correnti 08.05.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sdrammatizzare un po', in un momento così difficile per il paese, la prova inconfutabile che Berlusconi fa le corna... :-)
http://revver.com/video/17746/5859

Alberto Lupo 08.05.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a Wind che sollecita un pagamento di 177€

A seguito del Vostro sollecito di pagamento vi informo che ho provveduto a contestare telefonicamente il fatto di essermi trovato dei servizi indesiderati a pagamento quali Noi2 e Happy night, dopo aver provato inutilmente con più operatori a farli disattivare ho chiesto di annullare il contratto ma non è stato possibile perché la procedura telefonica non permette di disdire il contratto.
Mi sono rivolto a telecom e con una semplice procedura telefonica sono rientrato sotto di loro. (Anche telecom non esce dallo schema , scivolo e tappeto rosso, per riprendersi il cliente)

Il vostro servizio avrebbe potuto proseguire a patto di eliminare i costi fissi di opzioni che non ho mai utilizzato , che forse erano state inserite gratuitamente ma che non ho mai preso in considerazione.

Visto che faccende di questo genere succedono regolarmente a persone deboli e con scarse possibilità di autodifesa ho deciso di contestare il pagamento pretendendo che il conto venga depennato solo per il tempo perso a rispondervi per iscritto.

Il pagamento non è stato effettuato perché grazie alle vostre procedure non è possibile contestare, chiudere contratti o togliere opzioni indesiderate con il medesimo sistema con cui gli stessi servizi vengono attivati cioè telefonicamente.

Tutto questo perché quando si tratta di acchiappare nuovi polli da spennare le procedure sono snelle, veloci e telefoniche mentre per disdire occorre utilizzare carta e penna .

Qualora doveste proseguire con una azione legale provvederò a passare il tutto al mio avvocato e a tenere informate le varie organizzazioni dei consumatori.


Marco Alberti 08.05.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

i pedaggi autostradali "dovrebbero" essere momentaneamente sospesi se la tratta autostradale è soggetta a lavori in corso e crea numerosi disagi per la sua inefficienza.
es. Milano Ghisolfa-Torino € 6,80!!!
per zigzagare sull'asfalto a corsie alternate di 2 o 3.

Federica Baruffi 08.05.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente lo spazio non è quello corretto, ma vorrei provare a proporre una petizione popolare:
La villa "la certosa" in sardegna, con la scusa della sicurezza anche a seguito degli incontri con capi di stato esteri che vi si sarebbero svolti, è stata oggetto di importanti abusi edilizi e scempi ambientali.
Dato che questi scempi sono stati fatti, che lo siano in nome della collettività e quindi la èproposta consiste el requisire la villa e annessa infrastrutture e darla in uso per i vari presidenti del consiglio che si susseguiranno, come la tenuta di castelporziano.
Non mi sembra una cattiveria contro berlusconi, ma visto che ha usato la ragion di stato per fare quella villa,"RAGION DI STATO SIA"!

Tonino Peddi 08.05.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento

ENNESIMO LICENZIAMENTO SENZA MOTIVO
AGUSTA WESTLAND VERGIATE
TRA LE MANI LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER MANDARE IN FALLIMENTO 45 ELICOTTERI A129 RICONDIZIONATI VERSIONE COMBAT E 30 DI NUOVA SERIE...MANDIAMO ANCHE A CASA UN PO DI QUEI PORCI SINDACALISTI VENDUTI E...PERCHE NO!?SENSIBILIZZIAMO ANCHE UN PO DI NEOASSUNTI CHE HANNO BISOGNO DI IMPARARE A NON ONGINOCCHIARSI DAVANTI AL PADRONE. IO PER TUTTO QUESTO CI STAVO RIMETTENDO LA SALUTE...SPERO TU POSSA AIUTARMI A FARE UN PO DI PROPAGANDA...ALESSIO BUSTO ARSIZIO

Alessio Orto 08.05.06 03:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono Daniele da Venezia artigiano con 13 dipendenti,volevo raccontarti un fatto che mi ha lasciato perplesso. Ho assunto una mamma che da tre anni non lavorava, informandomi un po ho saputo che con la legge Biagi esistono degli sgravi contributivi per l'assunzione di donne inoccupate da almeno 2anni. Ho chiesto al mio consulente di applicare tale legge (premetto che il mio consulente solitamente è abbastanza informato )ma appena ne ho parlato l'ho visto un po tentennante al che dopo aversi preso due giorni di tempo, viene in ditta e mi dice che si puo fare ma che è una cosa che nessuno dalle nostre parti ha mai applicato e che lui stresso non ha trovato nessuno dei suoi colleghi preparati.
Ho letto un po di leggi riguardanti questo tipo di assunzione assieme al mio consulente ma entrambi abbiamo cercato di interpretarle al meglio, visto la grossa confusione che esiste sul caso capisco perchè nessuno la applica.(RISPARMIO I CONTRIBUTI PER UN ANNO E POSSO PAGARE DI PIU LA DIPENDENTE visto che nel Calzaturiero ci sono paghe da fame)
Anche il collocamento non ha saputo darmi degli aiuti concreti.
Quello che mi fa girare le b..e e che con le dificoltà che i piccoli artigiani e i lavoratori dipendenti hanno nel trovare lavoro e tirare avanti, questa Legge Biagi non poteva essere un po piu chiara, o è bene che sia così: MENO CHIARE SONO LE LEGGI MENO STUPIDI LE USANO.
Ciao e grazie

daniele martignon 08.05.06 01:23| 
 |
Rispondi al commento

E mentra si parla di vita sulla strada...
Lo dico con estrema franchezza: il Comune si Genova mi ha inviato 5700, avete letto bene, 5700 di multe arretrate. Sulle cartelle leggo cifre del tipo 430 euro + more, 396 euro + more.
Qualche divieto di sosta in passato l'ho anche preso e non l'ho pagato, ma non mi sembra che le cifre siano ricunducibili a questo ordine di grandezza.
Le spiegazioni fornite dalla societa Gestline (San Paolo) sono state inesistenti. Sono ricorso al giudice di pace, mi ha fatto un bel regalo (ANTONIO FALLACI di GENOVA) non ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento e mi ha fatto scattare un'ipoteca sulla casa. Altri 700 euro per cancellarla. Mi ha dato torto e questo va bene, anche se 1700+630 euro non sono dovuti, ma il vigile urbano che fa consulenza al Palazzo di Giustizia di Genova mi ha rimbalzato, di concerto con Fallaci al matitone dove mi hanno letteralmente detto che doveva stornare l'importo il giudice.
Una massa di veri pigliaperil...o. Morale occhio ai comuni senza + soldi ci fanno il dadino nuovo. Occhio ai Velox in appalto ai privati, occhio alle ordinanze emesse dai sindaci: a Reggio E. ho accostato sulla DX pe frugare nel bagagliaio della mia auto: mi sono viste elevare contravvenzione per 154 euro (ordinanza del sindaco). (ALI BABA).
A Genova durante Euroflora sono fioccate centinaia di multe, il comune sta rifacendo la copertura del bisagno e ringrazia i visitatori per l'apporto benefico. Mi raccomando accorriamo in massa alle fiere a Genova: il comune ha grande bisogno di fare multine rimpinguacasse, i poveri impiegati comunali (vigili urbani) sono ormai a Budget, si pagano lo stipendio a botta di multe. Per la cronaca i miei 5700 euro li ho già pagati, e la casa non me la prende il Comune, come ha già fatto con 8000 alloggi nel 2005, dico 8000 letto sul Secolo XIX. Dico 8000 !!! Grande Comune, Grandi Assessori e Grande Pericu, andate forte !


Equazione
i Benetton non hanno rispettato gli utenti di autostrade
gli utenti non rispettino i Benetton
perche non boicottare i negozio Benetton
p.s. per i lavoratori non ci sono problemi vi sono altre aziende disposte a gestire la catena di negozi ( mando,H&M , diesel, zara ecc...)

ferdinando focardo 08.05.06 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo perdendo la battaglia contro i petrolieri in Val di Noto

http://www.controinfo.org/articles.asp?id=41

Aiutateci

valerio vinaccia 07.05.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Part3 (cose quasi tecniche)
Oggi avviene la stessa cosa con il blog.
Chi si accontenta di realizzare un blog basato automaticamente su sistemi e temi realizzati da altri non si accorge oggi del problema. Basta cercare di cambiare una virgola per rendersi conto che al momento si sta ripresentando il problema dell'INCOMUNICABILITA' che un tempo imperversava a proposito dell'HTML. Bene.
Io ho deciso di disinstallare wordpress dal mio server (salvo miracoli) poiché cambiare una virgola nelle proposizioni del solo tema richiederebbe tempi che mi impediscono di andare nei parchi di Torino, di giocare con mio figlio oppure di andare a correre sulla Dora.
Auspico la stessa cosa accaduta con il web. La stessa cosa accaduta con l'html. La diffusione di software in grado di creare blog e simili... senza la necessita di pronunciare la parola codice. Software come (attualmente per l'editing web) scaricabili e crackabili ovviamente nel caso di mentalità chiuse e usuraie. Cose in grado di raggiungere l'utenza di massa come avviene oggi (di fatto e indiscutibilmente) attraverso anche il sistema del p2p o degli indirizzi "tuttogratis" e vaffanculo.
SE qualcuno ha da suggerirmi qualcosa rispetto alla scrittura in codice lo faccia tranquillamente (dipenderà dalla lingua in cui parla). Viceversa saprò aspettare - il tempo è saggezza. Accadranno cose che abortiranno (giustamente) l'esistente, come in passato.

Ciao da Prometh

Prometheo Libero Commentatore in marcia al V2day 07.05.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

part2
Non nego che le "avanguardie" della programmazione siano state utili, ma voglio sottolineare che Quello che è avvenuto dopo - Nel Sistema html - È progresso. Quello che voglio criticare oggi, anche ferocemente, è la disabilità di certe menti alla comunicazione. Alla condivisione.
È avvenuto per il web, per l'html. Avviene oggi per il "blog".

Un giorno incontrai uno che mi deprecava poiché non costruivo le mie pagine web scrivendo direttamente in html ed usavo un famoso editor che quasi istantaneamente mi permetteva di tradurre in html un'idea da impaginare come meglio mi pareva partendo da una visione grafica delle cose. Quel software mi permetteva di forzare... adattare il linguaggio html (senza perdere tempo...) alle mie necessità e non il contrario. Ma l'accusa del grande "comunicatore" era quella di non essere "originale". Lo era solo lui nelle sue masturbazioni cerebrali e nel tempo che poteva dedicare a ciò che io producevo da 10 volte a 100 volte + velocemente di lui.

Ora, ognuno è libero di usare i linguaggi e i tempi che crede... ma l'oggetto della mia critica sono gli "spacciatori" di semplicità.
Con l'html pretendevano di gestire forum e siti web dove indicare la "Via semplice" per realizzare qualsiasi cosa. Indicare la via. Proponendo linguaggi astrusi e di fatto chiari solo nelle proprie teste o nelle teste dei propri simili. Ma con la pretesa di rivolgersi a tutti. "È semplicissimo...." sostenevano...
Ciò avveniva anche mentre iniziavano a diffondersi sistemi che lì spiazzavano. Che li rendevano incomprensibili ai più.
Ma persisteva l'arroganza della dottrina. La ricerca di audience. Il disperato bisogno di esistere. Come i nostalgici del puro DOS... i quali non si sono accorti che l'utenza della tastiera non è più quella degli anni '80.

Prometheo Libero Commentatore in marcia al V2day 07.05.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Cose quasi tecniche Part1
Forse ad alcuni apparirò rude ma penso che sia il caso di dare una sferzata al dibattito sull'accessibilità cercando di essere chiaro ed usare riferimenti semplici anche nel modo di parlare.

Volevo cominciare l'esperienza di un "blog" personalizzato. Ho provato a installare wordpress sul mio server, l'ho fatto... tutto ok... ho provato anche a seguire i "suggerimenti" su come "pulire" i "themes" al fine di rifare tutto utilizzando un'interfaccia differente, creata da me e non da altri... ma... ma... devo dire che dopo giorni di ricerche sul web... al fine di studiare come arrivarci mi sono reso conto che con l'esperienza dei "blog" si sta ripetendo PARI PARI la preistoria del web e della scrittura html.
Un tempo realizzare una pagina web era cosa ostica: Solo chi si era attrezzato per scrivere "in linea" i codici del linguaggio html era in grado di tradurre queste mostruosità in una visibilità/accessibilità come l'utente NOrmale è abituato ad incontrare per accedere. Sì accedere.
Perché l'accessibilità non riguarda solo l'utente "passivo" che sfoglia o fa zapping... ma anche chi vuol passare ad una fase attiva, creativa, propositiva quindi comunicativa.

Bene... i tempi cambiarono... chi produce pagine web oggi, nella universale, assoluta stragrande maggioranza dei casi NON scrive i codici arabi del linguaggio html ma si serve di software liberi o a usura... che istantaneamentte [immediatamente... nel senso di NON mediazione del guru o di un linguaggio ostico] producono graficamente ciò che inizialmente era possibile solo dopo lunghe e interminabili scritture in linea di codici e valori non accessibili ai più.

Capisco che questa introduzione può già fare rivoltare la bile dei conservatori dell'inaccessibilità... [perché nient'altro che questo sono se s'incazzano] ma sono convinto di quello che dico.
>>>vedi part2

Prometheo Libero Commentatore in marcia al V2day 07.05.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento


Se la politica è l' arte del compromesso, allora mi sembra ovvio che i politici siano compromessi.......

augusto de luca 07.05.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lo sai che la società autostrade possiede la tangenziale di Napoli, unica al mondo per essere la più piccola tangenziale e per di più a pagamento??
Noi napoletani che del traffico ne abbiamo fatto quasi un vanto dovremmo essere aiutati a uscire da questa ingiusta tassa che ci viene propinata da una società che come tu hai saggiamente segnalato incassa miliardi di euro al giorno!!

Diana di Paolo 06.05.06 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.cesarepreviti.splinder.com/

Privato Cittadino 06.05.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe un uomo un mito ....ma dico io .....non sarebbe possibile riprenderci quello che è nostro....
Le autostrade ..un bene pagato dai cittadini nei tanti anni di tasse pagate ....Come tu hai ricordato nel tuo post.....
propongo una mega raccolta di firme per espropriare le autostrade e ridarle hai cittadini ....che ne pensi..
Benettono perchè non ritorni a fare solo magliette che già quelle fanno ca...e....
meditate gente .....è ora di svegliarci

Ernest Tartarelli 06.05.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Si parla tanto di autostrade, i costi in italia, è ormai risaputo,hanno cifre "fuori dall'europa" visto che i ns. esimi Sig. politici hanno fatto "sforzi enormi" per poter fare entrare l'italia nella comunità europea, dovrebbero adesso darci la possibilità di raggiungere almeno i confini con i paesi membri a costi europei se usiamo moneta unica possiamo pagare almeno gli stessi prezzi? o qui in italia abbiamo le autostrade d'oro? si forse sono d'oro (per chi le possiede), cari lettori vorrei proporre di pensare ad una iniziativa concreta e inteligente per far si che quello che dovrebbe essere un diritto(circolare ne ns.territorio) non diventi un privilegio delle sole auto blu (anche su questo argomento c'è tanto da dire ma non andiamo fuori tema!)un cordiale saluto a tutti.

media mela 05.05.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto Beppe!!Non si può proprio andare avanti così!certo che ci stanno prendendo per il c...o fino all'ultimo!!E poi il sig. Prodi con quella tutina azzurra che si ritrova che fa molto "demodè", riuscirà a pedalare abbastanza in fretta?...umm secondo me urge di una bella spinta!!
Certo che certe cose le capisco anch'io che ho 20 anni, e sinceramente mi sono rotta di farmi prendere per i fondelli da un ex odontoiatra (tronchetto dell'infelicità) e da mister maglietta, perciò Beppe aiutaci anche tuuuu!!!pleaseeee

Michela Lovato 05.05.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è inutile che mi dilunghi sul dire che ammiro quello che fai,o meglio mi indigno a pensare che un "cominco"debba fare luce su questioni per ninte comiche,ma apparte questo volevo lanciare una proposta,anzi volevo aggiustare l'iniziativa di boicottaggio contro shell & C.
Invece di boicottare a oltranza perchè non decide un giorno o un periodo breve di boicottaggio così che si accorgano in modo più forte di quanti siamo e quale potrebbe essere in suo futuro.La cosa dovrebbe essere un minimo pubblicizzata così da non far sembrare una casualità questo improvviso calo.
Spero di dare il mio contributo.
Un saluto

Francesco Giuliani 05.05.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto tempo fa, a tal riguardo, un servizio su Report (RAI 3)dove si aggiungeva a quanto già esposto, a mo' di ciliegina sulla torta, il problema dei pedaggi concordati con ANAS sulla stima degli utenti; ovviamente molto più bassa degli effettivi e quindi conseguente crescita dei ricavi che da un punto di vista di flussi di cassa sono prativamente a vista.

Saluti e ...buon viaggio!

Roberto Ferrari 05.05.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Il fatturato di Autostrade non è di 1 miliardo di euro bensì di circa 3 miliardi di euro. Il rapporto indebitamento/patrimonio netto è pari a 2,8 quindi è alto ma non esagerato e perlatro di 9 miliardi di indebitamento 6 sono di obbligazioni e non debiti verso banche, quindi gli interessi li pagano agli obbligazionisti e non alle banche come dici tu. Si perde di credibilità se si scivola su dati comuncati sbagliati...
Ciao,
Simone

Simone Carotenuto 05.05.06 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, se vi va di leggere qualcosa a proposito di TAV, terzo valico, non quella che riguarda la Val di Susa, abbiate pazienza e partite dal mio primo post..li ho messi al contrario, il primo è più in giù ;)

Paolo Santi 04.05.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo ritroviamo a fine articolo, tanto su di lui si potrebbe ancora
raccontare, ma per mettere brevemente a fuoco il personaggio basti sapere
che le sue imprese di costruzioni ? Itinera, Italvie, Codelfa, Marcora..
lo portano negli anni Ottanta a scalare la classifica delle società del
settore.


È un così convinto sostenitore del trasporto su rotaia che nell'era della
privatizzazione autostradale ha comprato la Milano-Torino, l'Autostrada
della Valle d'Aosta, la Torino-Piacenza, la Savona-Ventimiglia, la Cisa, le
Autostrade liguri-toscane, l'Autobrennero, oggi controlla un sistema di
undici concessionarie ed è il secondo operatore autostradale in Italia.


Con la finanziaria del 2004 ha goduto di una sostanziosa elargizione
governativa per l'ammodernamento dell'autostrada Torino-Milano (ASTM): un
finanziamento pubblico a fondo perduto per un'autostrada che incassa
pedaggi privati, non male Marcellino! Non solo "pane e vino" quindi, si
muove bene in tutte le direzioni, era tra gli alleati di Unipol nella
scalata della BNL ed in uno dei suoi ultimi affari ha venduto al presidente
della Provincia milanese, Penati, il 15% delle azioni della Serravalle
guadagnandosi una plusvalenza di 176 milioni di euro.


Si è parlato tanto della Val di Susa ma è bene accendere i riflettori anche
sullo scenario del Terzo Valico, appoggiando le lotte dei comitati che da
anni stanno denunciando questa assurda speculazione. Prossimo appuntamento,
la manifestazione del 22 aprile a Serravalle Scrivia: "Fermare il Tav,
difendere gli interessi della collettività".


www.comitatiscrivia.it


www.giudiziouniversale.it/archivio/numero10/art_02.htm (su M.Gavio)

Paolo Santi 04.05.06 22:24| 
 |
Rispondi al commento

A vantaggio di chi?


È ovvio, ormai, che il Terzo Valico non viene proposto per assecondare una
travolgente crescita dell'attività del porto di Genova, ma sfrutta il
delirio di chi aspira ad un porto da 10 milioni di Teu all'anno per
continuare ad utilizzare un collaudato sistema di ridistribuzione di
ricchezza pubblica a favore di pochi imprenditori privati, secondo la
massima: "Con le grandi opere, l'utile ai privati e i debiti sulle spalle
dei contribuenti ed utenti".


Per la verità, un consistente incremento c'è stato, non si tratta del
volume di merci o del numero di passeggeri ma dei costi dell'opera, nel
1992 di 3200 miliardi, oggi salito, per metà tratta, a 5 miliardi e 279
milioni di euro.


A questo punto caso vale la pena di sottolineare qualche "curiosità
locale".


Il progetto "Terzo valico" in origine riferito alla linea veloce
Genova-Milano, è stato via via modificato fino ad interessare una non
meglio identificata linea Genova ? Domodossola (?), anche se, attualmente,
nei progetti ufficiali, il percorso si ferma a Tortona.


Proprio nella zona logistica di Rivalta c'è stata una richiesta, per
un'area di 80 ettari di territorio, da destinare a deposito di container
(per lo più merce in transito) e di due binari di raccordo per introdurre
nel deposito i treni con i container da trasferire sui tir.


In effetti, per la "Logistica", evitare di andare a caricare i tir nel
porto e ricevere direttamente a casa i container significa un notevole
risparmio di tempo e di denaro, per questo qualcuno ha pensato ad un
aumento dei propri traffici allargando i piazzali, in funzione di questa
nuova linea. Guarda caso, la tratta approvata termina proprio a Tortona, in
prossimità della base operativa di un potente imprenditore (la giunta
tortonese ha già dato il suo benestare). Sorge naturale la domanda: chi
sarebbe questo vivace imprenditore? Risposta: Marcellino Gavio.


Paolo Santi 04.05.06 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Le altre linee di valico al servizio dei porti liguri, hanno ancora grandi
potenzialità: la Savona-Torino (con collegamenti con i Valichi di Modane e
Domodossola) avrebbe la possibilità, con il raddoppio delle due tratte in
salita (via Ferrania e via Altare) e con un limitato intervento tra Ceva e
San Giuseppe di Cairo (20 km), di far viaggiare 145 treni/giorno (pari a
2.900.000 Teu), la Pontremolese che, se adeguata e potenziata,
consentirebbe di ottenere un incremento delle tracce pari a 150 t/g
(1.400.000 Teu) divenendo anche più funzionale al corridoio multimodale
TIBRE (Tirrenica-Brennero) e con il sistema ferroviario padano (dove sono
presenti numerosi interporti). Infine, ammodernando e potenziando le due
linee dei Giovi si otterrebbe una capacità annua di 2.450.000 Teu, cui si
aggiungerebbero altri 2.290.000 container con il raddoppio della Voltri -
Alessandria.


Queste sono le cifre reali che confermano, ancor prima di valutare
l'impatto ambientale dell'opera, l'inutilità di un nuovo "buco", una
galleria di 39 km, all'interno dell'Appennino ligure-piemontese. Quindi, se
ce ne fosse bisogno, con alcuni razionali investimenti sulle linee
esistenti, si potrebbe comunque raggiungere una capacità di 9 milioni di
Teu/anno. Da subito, invece, andrebbe risolto il problema del nodo
ferroviario di Genova con il quadruplicamento del tracciato da Voltri a
Pieve ligure. Rimane da analizzare se abbia un senso l'idea stessa di
spostare tutte queste merci da una parte all'altra del pianeta.


Comunque il programma delle ferrovie italiane ha ben altri obiettivi, basti
il riferimento ai tagli di "rami secchi", previsti dal 2006 al 2008, il
tratto Ovada-Alessandria verrebbe dismesso, sparirebbe anche la S. Giuseppe
di Cairo?Acqui Terme, l'assurdità è che la linea viene tagliata perché poco
utilizzata.

Paolo Santi 04.05.06 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Riflettiamo pure come se tutti i container che approdano al porto di Genova
dovessero viaggiare sui binari. Il trasporto delle merci è uno degli
aspetti più importanti per le regioni portuali. Occorre però cambiare
approccio ed iniziare a pensare ai porti liguri come ad un unico porto: la
distanza tra Genova e Savona equivale alla lunghezza dei moli di alcuni
grandi porti nord europei. Ragionando in termini di coordinamento degli
scali, magari inserendo nel computo anche quello di Livorno, ci accorgiamo
che questi porti sono connessi non ad un'unica linea ferroviaria (la Genova
- Milano) ma ad una complessa rete ferroviaria.


In particolare esistono cinque valichi appenninici cui fanno corona otto
valichi alpini:


- 1 Savona - Cairo Montenotte, che si divide in due vie (via Ferrania e via
Altare)


- 2 Genova - Ovada - Alessandria


- 3 Genova ? Torino via dei Giovi


- 4 Succursale dei Giovi


- 5 Parma-La Spezia, meglio conosciuta come Pontremolese


A fronte di questa situazione e considerando che in questi ultimi 13 anni
l'unica opera di cui si parla è il "Terzo valico" le domande da porre sono:
perché strozzare tutto sulla linea Genova - Tortona? Perché ridurre la rete
ferroviaria ad un'unica linea convogliandovi tutti i finanziamenti? (tra
l'altro aumentando la vulnerabilità del sistema: se si dispone solo della
Genova- Tortona e su questa avviene un guasto tutto il traffico si blocca,
se abbiamo una rete ciò non avviene).

Paolo Santi 04.05.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

In realtà le attuali tre linee che partono da Genova-Voltri sono ampiamente
sottoutilizzate. Nelle ore notturne, per lunghi periodi non transita un
treno. I passeggeri che percorrono l'intera tratta Genova-Milano e
viceversa non superano i quattromila. La potenzialità attuale, con una
serie di piccoli interventi di ammodernamento e razionalizzazione, è di
ulteriori 180 treni. Secondo lo studio Zambrini l'unico tratto con
eventuali rallentamenti può essere la Tortona-Voghera, in comune fra la
Milano-Genova e la Torino-Bologna. In questo caso basterebbe un terzo
binario dotato di blocco automatico per aumentarne notevolmente le
potenzialità.


Attualmente il rapporto tra trasporto merci su ferrovia e merci su Tir è di
8 a 92. Quindi, visto che i container sbarcati a Genova nel 2005 sono
1.625.000 e che il 40% di questi viene o reimbarcato per altri porti o va
verso est e verso ovest, ne rimangono circa 980.000, di cui solo 78.000
sono i container che, in un anno, finiscono sui treni. Ammesso che si
raggiunga l'eccellente risultato di passare dall'8% al 30%, che tutti ci
auguriamo, si arriverà ad un numero di 294.000 all'anno, molti meno della
montagna di Teu che pare debbano schizzare da un lato all'altro del globo.


Quali alternative?

Paolo Santi 04.05.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Per giustificare quest'opera i suoi sostenitori le hanno sparate grosse,
agli inizi degli anni '90 dichiaravano che sulla linea ad alta velocità
nella tappa unica Milano-Genova e viceversa si calcolava una potenziale
presenza di 55.000 passeggeri al giorno; di fronte all'insostenibilità di
questa tesi sono passati all'ipotesi dell'imminente saturazione della linea
e alla necessità di trasferire il trasporto merci sui binari togliendo
autocarri dalle strade (nobilissima intenzione sostenuta però da calcoli
inverosimili), ora aggiungono che serve per il porto di Genova, per
trasportare merci in tutta Europa, per collegare Genova con Rotterdam e
Kiev.


Le previsioni formulate nel 1992 e poi riprese nei progetti del 1996 e del
2000 indicavano una movimentazione di 5 milioni di container per il 2006.


L'Autorità portuale del porto di Genova ha comunicato i dati ufficiali 2005
della movimentazione merci complessiva dei vari scali per cui nel 2005 sono
stati sbarcati a Genova 1.624.964 Teu (i Teu sono i container da 20 piedi),
il che vuol dire, rispetto ai 1.628.594 del 2004, un calo dello 0,2%!! Un
dato reale, lontano dalle previsioni dei pro - terzo valico.


Non è necessario commentare le farneticanti previsioni di 10 milioni di Teu
per il 2012 visto che gli stessi "tifosi" dell'alta capacità, oggi, fanno
riferimento al traguardo dei 5.000.000 Teu sull'unica direttrice
Genova-Milano per il 2015.


Il tentativo forzoso di indirizzare tutto il traffico litoraneo proveniente
da Sud (Civitavecchia, Livorno, La Spezia) e da Nord (confine francese e
Savona) sull'unico imbuto della direttrice per Milano per giustificare la
saturazione delle linee risulta irrazionale ed ingiustificato.

Paolo Santi 04.05.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

I due fori in Val Lemme
diventano due gallerie lunghe quasi un chilometro ciascuna. Il 24 febbraio
1998 avviene il sequestro dei cantieri del Co.CIV da parte del Nucleo
operativo ecologico dei carabinieri in località Fraconalto e Voltaggio. La
vicenda è al centro delle indagini dalla Procura di Milano e porta al
rinvio a giudizio per truffa aggravata nei confronti dello Stato del
senatore Luigi Grillo (senatore di Forza Italia e presidente della
Commissione Ambiente del Senato), Ettore Incalza (allora amministratore
delegato di Tav e poi consulente del ministro Lunardi), Massimo Palliccia
(allora manager della società delle Fs - Italferr), Mario Nicolini
(rappresentante del Co.CIV) e infine alcuni rappresentanti delle aziende
consorziate Tecnimont e Itinera, Rosario Alessandrello, Marcellino Gavio e
Bruno G. Binasco.


Questi signori utilizzarono 200 miliardi di lire per un progetto che non
esisteva e quindi nessuno aveva approvato, per di più il costo venne
aumentato del doppio rispetto a quelli allora in vigore.


Ma lo Stato non abbandona i suoi fedeli, con l'approvazione della ex
Cirielli (o salvaPreviti) votata al Senato (ovviamente anche dal sen.
Grillo), la svolta.


Il 6 febbraio '06 si è tenuta l'ultima udienza sui "fori pilota": "non
luogo a procedere per intervenuta prescrizione", il gup genovese chiude
così il processo. I sette ex imputati sono sfuggiti al giudizio del
Tribunale, ci sono voluti otto anni per arrivare alla discussione sulle
relazioni tecniche presentate dalla Difesa, incredibile lentezza
procedurale sembra quasi che la, cosiddetta, giustizia applichi due pesi e
due misure a seconda di chi infrange le leggi.


Terzo Valico giustificazioni fasulle!


Paolo Santi 04.05.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Un po' di storia


Ma è utile ricordare qualche passaggio della storia di questa vicenda. Nel
dicembre 1991 viene costituito il Co.CIV consorzio che agirà da general
contractor per la costruzione del Tav sulla MI-GE. Questi i componenti
originari del Co.CIV: Grassetto 25%, Del Prato 25%, Itinera (di Gavio) 20%,
Gambogi 20%, Tecnimont 5%, Cer (una serie di cooperative) 3%, Civ (Manzitti
e un gruppo di banche) 2%.


Già nel 1992, Lodigiani dichiarò, durante un'udienza di mani pulite, che
per questo affare erano state pagate tangenti. Tutte le ditte del Co.CIV,
prima versione, finirono sotto inchiesta, dapprima scomparvero (travolte da
Tangentopoli) Del Prato, la Gambogi di Ferruzzi, poi la Grassetto di
Ligresti venne assorbita dalla Itinera, ed infine, svanirono anche le
cooperative e il C.I.V. di Manzitti e delle banche (tra le quali Cariplo,
San Paolo e C.R.T.).


Aperti i primi cantieri, nel '96 vengono realizzati tre "fori pilota", uno
sul territorio genovese e due in quello alessandrino: a Voltaggio e
Fraconalto. Lo scopo è di effettuare attraverso i sondaggi esplorativi
delle indagini geognostiche. Secondo le associazioni ambientaliste i lavori
vengono esageratamente ampliati, così come i costi.

Paolo Santi 04.05.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Il Tav tra Genova e Tortona - Un treno carico di soldi pubblici per affari
privati

Il 22 marzo 2006 il CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione
economica) ratifica il "Terzo Valico", un progetto che si trascina dal
1991, con alterne vicende, nell'ambito del piano dell'alta velocità
ferroviaria. Il percorso completo prevede il collegamento da Genova fino a
Milano. Quello che è stato approvato è il quarto progetto (i precedenti
erano stati tutti bocciati) relativo alla tratta che da Genova giunge a
Tortona.


Non sappiamo quanto l'imminenza delle elezioni abbia pesato sulla volontà
del governo di chiudere il suo mandato dando una spinta al maggior numero
possibile di opere, di certo, nell'ultima settimana di marzo, l'impegno è
stato frenetico. Considerando la successiva decisione dello stesso CIPE del
29 marzo, sul finanziamento dell'opera, la realtà appare più chiara, ci
sono solo i 17 milioni di euro stanziati in Finanziaria, ossia lo 0,3%
della spesa complessiva prevista. Il resto dell'investimento sarebbe
coperto con l'emissione di bond attraverso la Cassa Depositi Prestiti:
"Un'altra truffa legalizzata ai danni dei cittadini"? Molto probabile, dato
che si calcola un rientro economico, nella gestione della linea,
assolutamente insufficiente a garantire pagamento degli interessi e la
restituzione del capitale.

Paolo Santi 04.05.06 22:16| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di privatizzazioni/regalo:

http://www.fondoimmobilipubblici.it/

felice iannuzzi 04.05.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe grillo, spero "molto sinteticamente" che questo paese si dia una scrollata di dosso o scrollata dei soliti ignoti, perchè se così non fosse non ci rimarranno neanche le briciole, o meglio ancora, dovremo munirci della tessera alimentare statale, per tirare avanti.
Ti premetto che sono un artigiano falegname, che è sparito o sta sparendo come tutta la classe media che grande a fatto questo paese; non quelle quattro famiglie "insieme ai nostri cari politici accondiscanti" gargarozzone italiane che hanno smembrato questo e ridotto questo paese alla stregua del Camerum, ed ora per salvarsi il c...lo stanno svendendo quello che con fatica noi tutti (operai, ed artigiani e commercianti e quanti altri) hanno costruito in questo paese.

Viva l'Italia.

donato vona 04.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

La storiella che vorrei raccontare non è altro che un evento realmente accadutomi qualche giorno fa e che mi ha fatto riflettere per l'ennesima volta sul livello reale di tutela del cittadino.
L'altro giorno tornando alla mia macchina ho trovato una fantastica multa sul mio parabrezza che indicava una non precisata violazione del codice stradale in base alla quale avrei dovuto versare allo Stato circa 60 Euro. Non ritenendo assolutamente giusta questa sanzione sono corso dal vigile che mi aveva multato e, sapendo che non è più nei poteri del pubblico ufficiale di revocare la multa, ho semplicemente chiesto informazioni sulle modalità e sulla possibilita'di un eventuale ricorso. Il vigile mi ha confermato il mio diritto di fare ricorso al TAR e mi ha spiegato tecnicamente come fare. Soddisfatto, almeno per l'eloquente risposta, stavo andandomene quando il nostro tutore delle legge mi ha detto una cosa a mio avviso assurda:"Si ricordi però che se perde il ricorso la multa la paga doppia !!!" . Ho quindi chiesto al vigile il perchè avrei dovuto pagare il doppio ed egli mi ha risposto a causa delle spese di mantenimento dell'organo che vaglia i ricorsi, appunto il TAR.
A questo punto c'è qualcosa che evidentemente non quadra nel senso che: avendo preso una multa da 60 Euro il rischio che corro di pagare il doppio, nonostante girino vorticosamente le palle, è accettabile ma poniamo il caso che abbia preso una multa da 600 Euro o peggio da 6000 il gioco comincia ad essere un pò troppo pericoloso. Il TAR ha evidentemente bisogno di ripagarsi le spese del tuo ricorso ma credo che esse non varino a seconda della multa ma siano sempre uguali. Un discorso ragionevole in caso di mancata accettazione del ricorso sarebbe quindi quello di far pagare la multa più un'eventuale cifra fissa relativa alle spese e non "o doppio o pari". E' un po' come giocarsi una macchina; quale? La tua, Ferrari o Cinquecento che sia.

Ludovico Carbone 04.05.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora non sono solo quelli che non governano + a fare le porcate.....

A voi uomini (chiamati ) di sinistra......smettetela di farvi prendere per il culo, questi sono peggio degli altri......

Le + grosse privatizzazioni sono le loro!!!!
E sono delle vere svendite, regali, ......mah mica ci saranno dietro i soliti giochini ...
IO DO UNA COSA A TE E TU MI DAI UNA COSA A ME?????

NON ESISTE NE SINISTRA NE DESTRA.....MA SOLO UOMINI CHE FANNO AFFARI PER PROPRIO CONTO.....

DIO AIUTI QUESTO PAESE PRIMA CHE FACCIAMO LA FINE DELL'ARGENTINA....

BEPPE HO I SOLDI PER PAGARE LA MIA FETTA DI DEBITO STATALE....MA NON MI FIDO DELLO STATO, LI VOGLIO PORTARE A CHI DEVO PAGARE???

raoul redditi 04.05.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Per dovere di completezza: l'Anas che ora fa sapere il suo capo potrebbe revocare la concessione alla neofusa autostrade/abertis, era la società che avrebbe dovuto vigilare affinchè gli investimenti venissero effettuati
ANAS VERGOGNA!

licia bardesono 04.05.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi dice che le speculazioni, i raggiri, le truffe, gli abusi ed il fenomeno criminale più in generale bisogna prevenirli, arginarli, fronteggiarli, frenarli, disboscarli, ma poi divengono sempre più impuniti e sempre più manifesti.

Il vergognoso atteggiamento di pochi (o tanti, si vedrà) italiani che hanno perso le attuali elezioni politiche, portano a constatare che non conoscono l'onesta e/o la civiltà e ciò si verifica perché nelle illegalità verosimilmente ci sguazzano e pretendono che in Italia i danni alla persona la speculazione e il crimine non debba mai pagare.

Perciò può accadere di tutto, dalle vessazioni alle truffe tollerate, dagli abusi di uffici alle provocazioni e ai tentati omicidi, tutte indecenze con principi ignominiosi, così come meglio spiegato in questo link:

http://www.mobbing-sisu.com

e quest'altro:

http://www.mobbing-sisu.com/ferrari.php

Che la giustizia vera in Italia non esiste le persone oneste lo devono vedere con i propri occhi! Almeno per valutare se con il governo del Centrodestra eravamo già in dittatura. Giovanna Nigris


Ho letto con divertimento il commento su telecom.
Anche a me la società telefonica ha riservato un trattamento del tutto particolare. Infatti cinque mesi fa, dopo un periodo di bombardamento telefonico, ho deciso, per motivi professionali , di stipulare telefonicamente un contratto per la linea adsl ( la famigerata alice mia). Ebbene i termini del contratto erano questi:
- tariffa oraria per la navigazione 2 euro.
- due mesi di navigazione gratis.
- servizio per assistenza gratutia 24 ore su 24 ( 187).
Potrei fare causa per inadempimento contrattuale per i seguneti motivi:
1) Il contratto " alice mia " è stato soppiantato da " alice flet ": riprende il bombardamneto telefonico degli operatori.
2) Sono riuscito a connettermi con l'adsl solo per iscrivermi a virgilio e per altre due sole volte, durante i due mesi gratis di navigazione ( inadempimento contrattuale). Senza contare il tempo perso per contattare il 187, che accetta la segnalazione guasto, per ben 8 volte, e inviandomi una sola volta l'addetto, senza risolvere il problema. Per poter navigare ho dovuto a mie spese rivolgermi ad un professionista, che tramite contatti interni a telecom ha risolto il problema. Ma l'odissea non è finita qui: il problema di connessione si ripresenta, anche se il modem è attivo e la linea adsl attivata ( erroe 691: il dominio non riconsce il numero utente e la password). Tramite un amico ho scoperto comunque come superare l'ostacolo ( digitare a nome utente: smarttime@smarttime.it e password: smarttime), per non telefonare al 187, che nel frattempo, sorpresa, era divenuto per me a pagamneto.
3) Il servizio 187 non è gratutito, e soprattutto non funziona 24 ore al giorno.
Concludendo: non ho certo la forza di citare in giudizio telecom ( un processo civile dura più di 8 anni , se va bene), ma posso certamente sottolineare la scarsa serietà di una società che fa dell'efficenza e dell'utilità il suo vanto.
Grazie.

massimo costi 04.05.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi dice che il fenomeno criminale bisogna prevenirlo, arginarlo, fronteggiarlo, frenarlo, disboscarlo, ma poi diviene sempre più impunito e sempre più manifesto.
Il vergognoso atteggiamento di pochi (o tanti, si vedrà) italiani che hanno perso le attuali elezioni politiche, portano a constatare che non conoscono l'onesta e/o la civiltà e ciò si verifica perché nelle illegalità verosimilmente ci sguazzano e pretendono che in Italia i danni alla persona e il crimine non debba mai pagare.
Perciò può accadere di tutto, dalle vessazioni, ai tentati omicidi e alle provocazioni, tutte indecenze ignominiose, così come meglio spiegato in questo link:

http://www.mobbing-sisu.com

e quest'altro:

http://www.mobbing-sisu.com/ferrari.php

Che la giustizia vera in Italia non esiste le persone oneste lo devono vedere con i propri occhi! Almeno per valutare se con il governo del Centrodestra eravamo già in dittatura. Giovanna Nigris


Ho votato a sinistra perchè la priorità era mandare a casa il nano, ma non sono certo tranquilla pensando al futuro governo Prodi.
D'Alema ha fatto gli interessi delle banche e di alcuni imprenditori (Benetton tra gli altri):pagheremo queste privatizzazioni per generazioni.
Per completare il quadro: baffino ha una fondazione che lo sostiene, interamente composta da banche e multinazionali...
Confido che sia messo ai margini.
Dobbiamo mobilitarci di più.
Scendere in piazza per ricordare a Prodi quello che deve fare, ciò che ci aspettiamo da un governo di sinistra (moderata).
Sono stati fatti troppi errori, non penso che riuscirà a cucire tutti gli strappi, ma mi aspetto almeno un segnale, un forte freno in direzione inversa.
Un primissimo test potrebbe essere proprio la questione Autostrade.
Se non dovesse accadere proprio nulla, se la neonata Autos/abertis dovesse continuare impunemente ad alzare i pedaggi senza fare gli investimenti imposti dalle concessioni, e sottolineo concessioni statali, allora avremo un innegabile segnale che Prodi e la sua sinistra vanno cambiati.
Ma dobbiamo fargli sapere che vigiliamo !
Occorre farci sentire in qualche modo, comperare qualche altra pagina sui giornali o TV, dobbiamo ottenere + visibilità.
Internet non basta.

licia bardesono 03.05.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sappiamo caro Grillo che fai alla genovese e i conti li fai pagare agli altri, infatti mi ha detto un amico che al termine di una sua intervista, tempo fa, gli hai chiesto anche i soldi per fartela pubblicare...
Non mi aspettavo che una persona come te fosse tanto attaccata al denaro, VERGOGNATI!!!

Giovanni Giorgetti 03.05.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME AVERE LA BENZINA A META' PREZZO
Siamo venuti a sapere di un'azione comune per esercitare il nostro potere nei confronti delle compagnie petrolifere.Possiamo far abbassare il prezzo della benzina ai colossi del petrolio,senza dover rinunciare ad acquistare benzina!!!
Possiamo far abbassare il prezzo solo se ci muoviamo insieme, in modo intelligente e solidale.

Ecco come. Posto che l'idea di non comprare la benzina un determinato giorno ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che,per noi, si tratta solo di un pieno.. differito, perché alla fine ne abbiamo bisogno!), c'è un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in tanti.

La parola d'ordine è: colpire il portafoglio delle compagnie senza lederci da soli.
I petrolieri e l'OPEC ci hanno condizionati a credere che un prezzo che varia tra 0,95 e 1 euro al litro sia un buon prezzo, ma noi possiamo far
loro scoprire che un prezzo ragionevole anche per loro é circa la metà.

I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle aziende.
Bisogna usare il potere che abbiamo.
La proposta è che, da qui alla fine dell'anno, non si compri più benzina delle due più grosse compagnie,SHELL e ESSO, che peraltro ormai formano una unica compagnia.
Se non venderanno più benzina, saranno obbligate a calare i prezzi.
Se queste due compagnie calano i prezzi, le altre dovranno per forza adeguarsi.

Per farcela, però dobbiamo essere milioni di clienti di Esso e Shell, in tutto il mondo. Fate circolare questo messaggio via mail a tutti i vostri amici.

E' certo che, ad agire così, non abbiamo niente da perdere,non vi pare?

Coraggio, diamoci da fare!!!!

Rosa Di Maggio 03.05.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Autostrade per metà spagnole: rispondo cosi all'amico che sul Bòlog ha inserito che chi ha votato per Prodi dovrebbe esser protetto come le tutelate scimmie di Zapatero....Ma l'amico di Blog si è reso conto di quanto "attivismo" abbiano le aziende Spagnole....alla faccia di del denominato - da qualcuno - Comunista Monarchico Spagnolo: la vendita di metro al Comune di Roma - molto più comode di quelle di italica produzione -, la BNL, ora la Fusione Autostrade, al di là del giudizio nazionalistico, lo vorrei avere anche io un "Presidente" del Consiglio che ha saputo dare impulso alle aziende della Sua terra o sbaglio!
Bè se dobbiamo essere europeisti...chissà che anche le autostrade adesso non migliorino, visto che i Benetton più adatatti alla "cura e manifattura" della lana non son stati capaci...., pensando al proprio interesse speculativo loro concesso da Governi non proprio molto efficaci, se non ion condoni, sanatorie eccetera....che se deve fa per far campare la azienda de famiglia!
Saluti ed abbracci

FABIO CETERONI 03.05.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero non ti rendi conto che dire che industiali come Benetton, Tronchetti Provera e tutti gli altri sono indebitati è equivalente a dire CHE SONO SCHIAVI DEI BANCHIERI ANCHE LORO?


Ezio Di Leo 03.05.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Gamberale si è dissociato e l'hanno silurato!!!
Uno scandalo (l'ennesimo, ormai abbiamo perso il conto).

tommaso benzi 03.05.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

bene.... mentre noi siamo qui ad assistere alla ennesimo sciacallaggio nessun giornale o politico di sorta fa qualcosa.
è possibile che nemmeno un giornale cerchi di sensibilizzare l'opinione pubblica?
..........

Prodi devi fare qualcosa.

gaetano maffullo 03.05.06 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Internet è molto facile verificare chi sono gli attuali proprietari della autostrade italiane oltre a quelli menzionati nel presente Blog, è molto facile altresì verificare chi erano e come si sono nel tempo modificati. E' inoltre abbastanza semplice rendersi conto di chi sono i loro referenti sia politici che economico-finanziari. Vorrei pregare sia gli estensori che i partecipanti a questo Blog di osservare,analizzando con attenzione tutti gli argomenti simili sino ad oggi postati, il ricorre delle stesse e pochissime persone fisiche e/o giuridiche negli avvenimenti del nostro paese. Vorrei inoltre porre l'attenzione sul modo di ragionare di quel Signore a cui ad Ischia hanno demolito la casa, sottolineare gli aspetti di quanto emerso negli" Schiavi Moderni", evidenziare come l'appello di Mariadele Cipolla valga per tutta l'Italia che, anche se in modi apparentemente diversi, ha esattamente lo stesso problema della bellissima Sicilia. I contenuti dianzi accennati sono tutti convergenti e portano inesorabilmente ad un unico punto di incontro che si identifica con la gestione del potere che si fonda principalmente sul "sonno della ragione"(George Orwell 1984), sulla riscrittura della Storia e sull'accordo degli opposti che non essendo più opposti e non consentendo il contradditorio uccidono definitivamente la democrazia. La democrazia è un bene prezioso e delicatissimo non è un diritto acqusito per l'etrenita, come la Libertà, come la Cultura, debbono essere difesi con forza, con determinazione, con Giustizia specialmente contro l'idea della normalità dell'illecito( es.Evasione ed Elusione Fiscale Spaventosa). In "italia" chi prende una multa si considera "sfortunato" e chi paga le tasse fesso, gli esempi di sportivi, cantanti ecc. residenti all'estero per motivi fiscali sono assolutamente negativi, nonchè l'abitudine di spostare le azinde italiane all'estero al fine di speculare sul costo del lavoro, sino a quando l'Italia sarà finalmente di nuovo Povera. Grazie

Ugo Arcaini 03.05.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma se nella concessione erano previsti quei 7.500 milioni di euro, e questi ne hanno investiti solo 1000, cosa prevede il contratto di concessione se gli investimenti il gestore non li fa?? ci sono sanzioni? sospensione immediata della concessione? dove possiamo vederlo sto cavolo di contratto di concessione??
Comunque vista la moralità degli imprenditori italiani che più che imprenditori assomigliano, assieme ai loro amici banchieri e politici, ad una associazione a delinquere, è molto meglio se arrivano gestori stranieri, sia nel sistema bancario che in quello industriale. Meglio ancora: rinazionalizziamo tutto. riprendiamoci ciò che è nostro.

Al centrosinistra che ho votato turandomi il naso (gli stessi di 5 anni fa, i protagonisti delle privatizzazioni calabraghe): vedete di rigare dritti senza troppi inciuci col berlusca e con gli industriali arraffoni. altrimenti stavolta si che sarete spazzati via dalla base. Ma sono fiducioso: ora non avrete molti margini di manovra perchè avrete il nostro fiato sul collo. Se siete intelligenti e rigate dritto potreste anche riuscire, vostro malgrado, a passare alla storia come i nuovi salvatori della patria

alessandro rossi 03.05.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, ci fai riflettere sulla vita.
Io ho un lavoro semplice e guadagno uno stipendio semplice, come dovrebbero guadagnarlo tutti.
Ho anche una casa semplice, nient'altro di economicamente rilevante.
E' giusto che uomini ricchi così, troppo ricchi rispetto alla gente comune, finisca in un mare di debiti. E' giusto. La società non dovrebbe permettere a nessuno di arricchirsi così tanto SQUILIBRATAMENTE rispetto al resto della popolazione.

Ora vorrei fare una domanda: a te, o Beppe, che parli chiaro alla gente riguardo tanti uomini ricchi di questo mondo, QUANTO GUADAGNI? QUALI SONO LE TUE PROPRIETà? IL BILANCIO SU TE STESSO è PUBBLICO?
Sarei curioso di sapere come te la passi.

Fammi sapere,

Antonio Mauro

Antonio Mauro 03.05.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Vogliamo parlare dello schifo TELEPASS. Una tecnologia utile per gli utenti e per l'azienda che diventa uno dei primi business dell'AUTOSTRADE SPA. Con questi canoni mensili (stile TELECOM) ci migliorano la vita solo A PAGAMENTO !!! Per uno che fa tutti i giorni l'autostrada e deve pagare il casello è praticamente una scelta obbligata, e finisce negli ingranaggi dei MONOPOLI !!!
BASTA CON QUESTI STROZZINI !!!!!
E RIESCONO PURE A FARE DEBITI !!! I NOSTRI GRANDI FINANZIERI E STATISTI !!!

Massimo Iannilli 03.05.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Se il mortadella non blocca la fusione il governo va a casa!

marco pighetti 03.05.06 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Basta c...o con sti aumenti! Io sono un pendolare e spendo + di 400 euro al mese di gasolio e autostrada! Ma com'è possibile che ci sono paesi in europa nei quali non si paga l'autostrada o si paga il giusto, mentre in Italia spennano gli utenti?!? Gli altri non hanno i costi di manutenzione? Eppure noi paghiamo anche un casino di tasse! Per quali servizi? Perchè ad esempio non viene introdotta una forma di abbonamento per i pendolari? Le risposte le sappiamo tutti ma nessuno fa niente...
Avete visto in Francia come fanno quando non gli va bene qualcosa?

Roberto Vatteroni 02.05.06 20:56 |

Roberto Vatteroni 02.05.06 23:47| 
 |
Rispondi al commento

scrivi che Gamberale si è dissociato e aggiungi "onore al merito". ok ma lui in tutti questi anni cosa ha fatto???????????????????????

Paola Rossi 02.05.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. GRILLO (mi scusi del caro)le Vorrei chiedere un grande favore per il bene dell'ITALIA e nostro e mi Creda non é uno scherzo o una presa in giro,io la seguo tutti i giorni sul Suo sito per conoscere le verità che mi vengono nascoste da una vita,ho 47 anni forse sto dando i numeri, ma penso con tutto il rispetto per il Presidnte Ciampi,LEI si dovrebbe canditare per l'elezione a Presidnte della Repubblica e diventare il Nostro 1° "Dipendente". Cosa ne Pensa?. PS.(sempre se Ciampi non accetti il bis.) GRAZIE.

alberto tintisona 02.05.06 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Le autostrade sono state privatizzate tra il 1997 e il 1999 e purtroppo non da berlusconi.
Lo ricorda pure nell'edizione di ieri il corriere della sera e non in termini entusiastici per chi fece questa operazione.

mario bianchi 02.05.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Ciao Beppe, ma questa estate non ci avevano spiegato che c'erano i capitalisti "buoni" e quelli "cattivi", i furbetti del quartierino??
A me sembra che i furbetti siano anche dalla parte dei buoni....
Perchè non iniziamo a boicottare i negozi di Benetton??? Siamo in 60 milioni....

Luigi Dell'Acqua 02.05.06 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Ecdco bravo beppe, torna in tv che abbiamo bisogno di saprere come fai a fare i condoni

http://www.manicomio.tv/b2/index.php?p=222&c=1

Sono un Gatto 02.05.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e ora di tornare in televisione, per dare una sveglia agli italiani anestetizzati da dieci anni di tv deficente.Diamo una mano al nuovo governo a combinare qualcosa di buono, magari suggerendogli i vari temi. Solo con un ritorno in tv come nel 93 l'italiano medio capirà come stiamo combinati

stefano branca 02.05.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La benzina continuerà a salire. Questo per un fatto molto semplice : il petrolio è finito.
Entro la fine dell anno sarà già oltre i 100 dollari e i suv potranno comodamente prendere posto in discarica. Per questo vendono le autostrade.

Lorenzo Marchi 02.05.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Prodi pedala pedala dove credete che vada?
Secondo Voi chi ha fatto questa operazione non ha già ricevuto il tacito assenso
della maggioranza vecchia e di quella nuova?
Ma credete che la politica sia fatta da quelle quattro idee per le quali ci accapigliamo come scemi?
Prodi non farà nulla se non per tornaconto
personale diretto o indiretto, o per ordini di qualcuno potente nella sua coalizione.
A noi ci metteranno su un mulo e ci manderanno dove ci mandano tutti i giorni.

saluti

carlo alibrandi 02.05.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai la benzina è più cara dell'URANIO.
Caro Beppe perchè non te ne occupi? Vorrei leggere qualcosa a riguardo, mi sembra assurdo che il presso alla pompa continui a salire e nessuno C...O proprio nessuno dica nulla.
Ci stanno fregando con questo blu diesel o benziana **** ogni produttore propone qualche combustibile miracoloso, che guarda caso costa sempre di più della normale.
Perchè non ne producono uno che costa meno ???

Gilberto Raffoni 02.05.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Carburanti, nuovo record storico
benzina a quota 1,369 euro al litro

.... cosa fà il governo Prodi ???

Giovanni Greatti 02.05.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gamberala fatto fuori.

siamo proprio un paese da schifo...

Emmanuele Da Iglesias Commentatore in marcia al V2day 02.05.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!

A meno sembra che ci siano tutti sti casini da fare, basta unire gli utili direttamente agli investimenti.

Se non investono la Stato abbassa direttamente le tariffe, non so cosa ci sia di difficile da capire.

Saverio Serio 02.05.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

sono una donna che ha votato sempre a sinistra, contenta ovviamente della vittoria, anche se per 24.000 voti, ma reputo i fischi, gli sputi, le contestazioni violente alla Moratti INDECENTI. Parlo soprattutto del 25 aprile, lei comunque ha un padre che è stato deportato, che ha sofferto per l' infamia del fascismo e quindi Lui, con la sua famiglia aveva i DIRITTI E DOVERI DI ESSERCI il 25 aprile, che è una festa che dovrebbe unire gli italiani. VERGOGNATEVI VOI CHE NON CAPITE ........vi state comportando come il peggior fascista, ..........non si combatte il fascismo, la mancanza di democrazia con gli sputi, e la mancanza di tolleranza.........mi vergogno per voi.......

margherita Bolchini 02.05.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensare che e" l unica azienda dove il rapporto spese investimenti guadagno e" praticamente nullo.non si costruisce mai si fa un poco di manutenzione finta,levati gli stipendi per i casellanti il resto (circa l 80% )e" tutto guadagno.se penso a quanto costano le autostrade sto male.se penso al tratto fi. fi. signa 20 km un ora e mezzo di percorrenza vomito ma se penso a sti bast...i che si rubano i soldi e a sti st....i che gli e li lasciano rubare allora vorrei davvero farla una sana rivoluzione .......povera italia

mario consiglio 02.05.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la cronaca, a Gamberale in virtù della sua posizione contraria alla fusione, è stato oggi dato il benservito dalla Società Autostrade. Licenziato. Certo che avere posizioni coerenti, paga.... eh

Silvia Ferrini 02.05.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento

"pedalare, Prodi, pedalare"?? Ma ho letto bene??Quanto sei ingenuo Beppe! Secondo te cosa dovrebbe fare il viscido mortadellone? Te lo dico io: uno che si è fatto pagare la campagna elettorale da Linda Costamagna, moglie del presidente europeo di Goldman Sachs, uno che è stato consulente della Goldman stessa e che ha imbarcato Rutelli, Fassino, Monti ed altri esponenti della prima banca d'affari mondiale, secondo te cosa fara? Quello per cui è stato pagato! Cioè vendere alla vorace banca ciò che le stimola l'appetito: ENI, ENEL e (mioddio) le nostre pensioni. Liberarsi del berlusca era doveroso, ma credere in questa sinistra è ingenuo, di più, è folle! I poveri staranno sempre peggio perché saranno venduti da coloro nei quali credevano e per il peggiore dei tradimenti hanno messo a capo il più viscido della ciurma.

Luigi Benelli 02.05.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo la versione ufficiale dei fatti le Twin Towers sono crollate per il calore generato dalla combustione del kerosene degli aerei che hanno colpito le torri.
Dalle testimonianze di coloro che erano nelle torri quel giorno, emerge però che il crollo delle torri potrebbe essere dovuto ad una ragione ben diversa: l'utilizzo di esplosivi. Secondo molte persone, tra cui numerosi pompieri, che sono sopravvissuti alle esplosioni registrate all'interno delle torri, le Twin Towers erano imbottite di esplosivi. Eccovi la trascrizione di una delle tante testimonianze, in questo caso di una conversazione tra alcuni pompieri sopravvissuti alle esplosioni e al successivo crollo delle torri:
P3 – Ca**o, cosa abbiamo fatto? Siamo riusciti a uscire, abbiamo guadagnato circa un isolato..

P1 – Abbiamo fatto almeno due isolati, e poi abbiamo visto…

P3 - Puh puh puh puh puh!

P1 – Piano per piano, ha iniziato ad esplodere all’infuori…

P3 – Era come se avessero det -- se avessero detonato…

P1 – Sì, detonato!

P3 – Come se avessero programmato di tirare giù l’edificio, bum… bum… bum!

P1 – Da cima a fondo. Io guardavo e correvo...

P2 – Ci siamo messi a correre verso Ovest...

P1 – E poi si è vista questa nuvola di porcheria... che ti inseguiva...

P4 – E voi cosa avete fatto?

P3 – Non si riusciva a distanziarla...

P1 - Non si riusciva a distanziarla...

P4 - E allora cosa avete fatto?

P1 – Io son saltato su una (?) macchina, mi sono nascosto sotto, e aspettavo di morire...

Trovate i filmati e le trascrizioni di tante altre testimonianze su www.xander.it/demolizionewtc.htm

Alcuni professori di fisica sostengono che le torri siano state demolite ricorrendo a cariche esplosive e alla termite. Vi invito a prendere visione di queste testimonianze, diffuse in diretta dalle televisioni americane l'11 settembre e che poi, chissà come mai, non hanno trovato più spazio sul tubo catodico. Fortunatamente c'è chi le ha registrate e le ha diffuse su internet.

Alberto Lupo 02.05.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo bue è sempre utile! PER I POLITICI DI QUESTA DEMOCRAZIA CHE SI FONDA SU UNA SOVRANITA' DI UN POPOLO NELLA STRAGRANDE MAGGIORAZNA DECEREBRATO E PER I FINANZIERI ALLA TRONCHETTO CHE SI ARRICHISOCNO A SPESE DEI COGLIONI CHE COMPRANO LE LORO AZIONI "COSì DIVENTIAMO RICCHI PRIMA!".

NON PER NIENTE SIAMO IL PAESE DI WANNA MARCHI A CUI VA TUTTA LA NOSTRA SIMPATIA PER AVER TURLUPINATO QUESTI QUATTRO IMBECILLI CHE ORA PIANGONO ROVINA!

QUESTO E' IL FRUTTO DELLA RIVOLUZIONE CULTURALE ALL'INCONTRARIO DEGLI ANNI 80 QUANDO PRIVATO E' BELLO, ARRICHCIMENTO, BORSA E FINANZIA DIVENNERO I MODELLI DI RIFERIMENTO. TUTTO FLESSIBILE EMUTEVOLE. NO AL POSTO FISSO, NO ALL'IMPIEGO PUBBLICO, NO AI BUONI POSTALI, PIù SOCIETA' MENO STATO, Sì AGLI SPOT IN TIVVù, BLA BLA BLA. SU QUETSO BRODO DI COLTURA HANNO POI MESSO RADICI IL BERLUSCONISMO IN POLITICA (NO ALLE IDEOLOGIE, NO A PARTITI DI CLASSE, Sì AL VOTO MEDIATICO, LEGGERINO, MUTEVOLE, AGLI INDECISI CHE DECIDONO PER TUTTI) E AL TANZISMO ( O BENETTONISMO ECC ECC) IN "ECONOMIA": ABBIAMO DEBITI? "CHIEDIAMO SOLDI A QUESTI COGLIONI DI RISPAMRIATORI". UNA VOLTA IN PAESTRA SENTIVO SIGNORE 50ENNI CHE PARLAVNO DI TITOLI AZIONI COME OPERATORI DI BORSA. SPERO PER LORO CHE CI ABBIANO RIMESSO I SOLDI. QUESTA RIVOLUZIONE CULTURALE HA FATTO Sì CHE PUBBLICO DIVENTASSE SINOMNIMO DI INEFFICIENZA, DISORDINE, E PRIVATO DI EFFICIENZA, PROFESIONALITA'. ONESTA'. COSì CHE L'ITALIOTA MEDIA QUANDO VA ALLO SPORTELLO DEL COMUNE O DELL'ENTE PUBBLICO QUALSIASI SI SENTE IN DOVERE DI PRETENDERE E DI URLARE. QUANDO VA IN BANCA E GLINA METTONO NEL CULO CON I COSTI BANCARI. OPURE QUANDO VA AL BAR E LO SERVONO CON LE DITA SPORCHE DI PISCIO, CHINA LA TESTA E STA ZITTO. DICEVA BENE : OGGI LE VERE SCELTE SI FANNO QUANDO SI FA LA SPESA, NON IN CABINA ELETTORALE. SOLO CHE SE UNA LARGA FETTA DI ELETTORALE E' TOTALMENT INCAPACE DI ESERCITARE IL VOTO , LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI CONSUMATORI, E' ANCORA AI PRIMORDI DEL BOOM ECONOMICO ANNI 6' COME CAPACITà DI ELABORAZIONE

rossella santini 02.05.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

forse è ora di smettersela di lasciare il potere ad un'economia fatta da pochi, pochi che investono miliardi di euro senza in realtà possedere nulla... i bilanci delle società pubbliche (in paricolare spa) sono sotto il dominio di tutti e solo che poche persone si interessano di andare a vedere il bilancio di telecom o, come ha qui scritto Beppe, della benetton... La vera differenza a mio parere tra noi e gli altri paesi d'europa è che la c'è la concorrenza e il miglioramento continuo, che per quanto possibile, va in aaiuto al cittadino... da noi la situaizione è stagnante... basti solo pensare a Tronchetti Provera che da solo comanda quasi 1/5 delle società quotate a piazza affari, società con enormi indebitamenti e con un presidente senza capitali, quanto resisteranno queste società? è forse solo questione di tempo? il fatto più grave e scandaloso è che la nostra politica è suddita di tutti questi meccanismo e appariscenti personaggi... ho letto che qualcuno ha detto che chi lo prende nel culo è di solito sempre il popolino... ma la forza del POPOLO è l'unica in gardo di cambiare le cose... non è da dimenticare... siamo noi la forza... ciao a tutti

filippo sacchetti 02.05.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma certe società non dovrebbero avere un bilancio pubblico?

Quante lo pubblicano sul Web?

Anche se a dirla tutta un bilancio pubblicato sul web lo possono scrivere con excell e metterci dentro tutte le m.......e che vogliono....

bye.

Giuliano Favro 02.05.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ieri un sindacalista ha parlato della Salerno-Reggio Calabria in un telegiornale.
Ha detto che la lottizzazione della celebre autostrada è stata completata solo parzialmente e che i cantieri aperti sono stati finanziati altrettanto parzialmente. Ciò significa che il prossimo governo Prodi dovrà tirare fuori talmente tanti soldi, perché tutti i cantieri aperti da Bercoglioni possano completare i lavori, da non saper dove prenderli. Se i cantieri aperti solo per propaganda dal sopracitato criminale a piede libero non verranno rifinanziati, la famosa autostrada rimarrà com'è e tutte le persone che lavorano all'ammodernamento della tratta andranno a casa ,..
Grazie Silvio, Grazie!

Macri Masi Giovanni Commentatore in marcia al V2day 02.05.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo blog mi pare leggermente sbilanciato a sinistra ma forse non è neanche male visto i tempi che corrono. Per quello che riguarda la fusione di autostrade nostrane con la Albertis spagnola non capisco dove sia la sorpresa. In Italia e nella così detta Europa di queste cose, senza che noi ne sappiamo nulla, ne avvengono tutti i giorni e non dobbiamo spaventarci, tanto se le cose vanno male, ci sono crack finanziari, bancarotte fraudolenti ed ancora industriali che fuggono con capitali privati all'estero o industrie prestigiose che finiscono in una bolla di sapone chi se la piglia nel culo è sempre e solo il popolino. Noi contiamo quanto il due di coppe quando regna denari. Gli industriali, i manager ed alti dirigenti se chiudono un'azienda o una fabbrica l'estate successiva sono a Portofino, siamo noi che invece ce ne andiamo una domenica si e due no a Ostia.
Sono contento che il Berlusca se ne sia andato, spinto giù in primis dai sindacati. Adesso che vanno su questi altri campioni che si dicono tanto pronti a mettere toppe dapertutto, voglio vedere i sindacati quanti scioperi faranno e quante mobilitazioni di piazza ci saranno. Ma tutto sommato spero proprio che succeda come in Bolivia dove il governo ha preso tutte le multinazionali che srfuttavano il paese loro, gli hanno requisito tutto dicendo che tutto doveva essere di tutti. Bravi, spero succeda anche qui, ma ci credo poco.

Roberto Taliatore 02.05.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Ieri un sindacalista ha parlato della Salerno-Reggio Calabria in un telegiornale.
Ha detto che la lottizzazione della celebre autostrada è stata completata solo parzialmente e che i cantieri aperti sono stati finanziati altrettanto parzialmente. Ciò significa che il prossimo governo Prodi dovrà tirare fuori talmente tanti soldi, perché tutti i cantieri aperti da Bercoglioni possano completare i lavori, da non saper dove prenderli. Se i cantieri aperti solo per propaganda dal sopracitato criminale a piede libero non verranno rifinanziati, la famosa autostrada rimarrà com'è e tutte le persone che lavorano all'ammodernamento della tratta andranno a casa ,..
Grazie Silvio, Grazie!

Macri Masi Giovanni Commentatore in marcia al V2day 02.05.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
scrivo solo per segnalarti che nell'articolo "Il conto delle Autostrade" credo ci siano degli errori di battitura, perchè i "milioni" di euro mancanti all'appello degli investimenti vengono poi indicati come "miliardi".

Ippazio Renna 02.05.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La solita provocazione. Il 25 aprile, spingendo la carrozzella del babbo, quasi a dire: "Lui è partigiano e disabile. Voglio vedere se mi fischiate!" Ahiò!!!
A proposito di nomi lunghi: "Lei è nobile?"
"Non si vede, cazzo?"
Hasta siempre

Mauro Bruno Vanni Angioni 02.05.06 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunicato Stampa
Il Sult ha presentato una denuncia alla magistratura
Il “fenomeno low cost” nel trasporto aereo è ormai ben conosciuto. Molto meno noti sono i retroscena che potrebbero nascondersi dietro il successo di questa modalità di trasporto aereo
Il Sult, in collaborazione con l’Officina, un’Associazione non di natura sindacale, di confronto ed informazione, nata da poco tra gli Assistenti di Volo Alitalia, ha visionato, trascritto e tradotto una trasmissione televisiva inglese che ha svelato di aver “infiltrato” due giornaliste tra le assistenti di volo di Ryanair per 5 mesi, scoprendo non pochi difetti e carenze CHE, SE RISULTASSERO VERE, METTEREBBERO IN SERIO PERICOLO LA SICUREZZA DEL TRASPORTO AEREO, DEI PASSEGGERI E DEI LAVORATORI.
Conseguentemente il SULT ha presentato una denuncia alla magistratura richiedendo che si indaghi sulla veridicità di quanto contenuto nella trasmissione inglese. La denuncia è stata presentata presso varie procure del territorio italiano in quanto Ryanair opera in molti aeroporti italiani ed anche con personale italiano, trasportando centinaia di migliaia di passeggeri italiani.
Queste alcune delle risultanze che emergerebbero dall’indagine svolta “sul campo”.
1) non rispetto di norme di sicurezza considerate basilari da qualsiasi ente di controllo europeo e/o internazionale (addirittura la possibilità che un passeggero su uno specifico aereo e posto - 1a - non sopravviverebbe ad un possibile caso di emergenza);
2) personale a bordo di aerei Ryanair impiegato in condizioni assolutamente inaccettabili e gravi anche per la loro salute, che li porta a trascurare i controlli di sicurezza e addirittura ad addormentarsi per la stanchezza;
3) addestramento del personale carente dal punto di vista della sicurezza;
4) controlli sul personale assunto insufficienti;
5) controlli sui passeggeri imbarcati insufficienti;
6) carenze nel controllo del personale con accesso alle zone di massima sicurezza;
Segue...

Luca Del Francia 02.05.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7) pulizia e igiene a bordo degli aerei Ryanair assolutamente carenti.

Se a tutto ciò si aggiunge che Ryanair, come molte altre compagnie “low cost” sembrerebbero finanziate anche da società di gestione aeroportuale, quasi sempre di proprietà pubblica, come da noi denunciato con un altro esposto alla magistratura presentato nel dicembre 2005, è evidente che l’informazione su questo tipo di “nuovo fenomeno industriale” comincia a far vacillare anche i più intrepidi sostenitori delle liberalizzazioni più sfrenate del mercato del trasporto aereo.

E’ paradossale e sconcertante che sia il sindacato a dover denunciare tali situazioni e che le istituzioni, gli enti preposti e addirittura le associazioni degli utenti, non siano in prima fila per far valere i diritti dei cittadini e degli utenti e che spesso, al contrario, sollecitano liberalizzazioni senza alcun controllo.

Siamo comunque convinti che la magistratura italiana indagherà per verificare quanto denunciato all’interno della suddetta trasmissione televisiva. Allo stesso tempo auspichiamo un intervento immediato e concreto dell’Enac e del Governo Italiano che, per quanto ci risulta, non sono ancora intervenuti sulla materia, mentre sembra essere già in corso un intervento del Governo francese.

Fiumicino, 2 Maggio 2006
Segreteria Nazionale SULT T.A.

Luca Del Francia 02.05.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Ryan Air caught napping"
Questo è il titolo di un documentario agghiacciante girato da due inviate in incognito del programma "Dispatches" che va in onda su Channel4 in GB, simile a "Report" di Rai3
E' disponibile in rete tramite e-mule e forse altro.Digitate "Ryan Air dispatches".
Vi consiglio vivamente di guardarlo e la visione varrà più di tante parole che io possa scivere qui. E' ovviamente in inglese, dura circa 45min.(350MB)Queste due inviate si sono fatte assumere come Assistenti di volo ed hanno lavorato per 5 mesi con telecamere e microfoni nascosti a bordo degli aerei di Ryan Air.Il video dimostra inequivocabilmente le enormi lacune e l'incuria rispetto alle più elementari norme che regolano safety&security(sicurezza "tecnica" del volo, e protezione del volo da interferenze esterne)
I dipendenti sono trattati come schiavi e lavorano a ritmi impossibili,spremuti come limoni. Si addormentano in volo dalla fatica.
L'altra settimana un aereo Ryan Air è atterrato per sbaglio in un aeroporto militare a 7 miglia da quello stabilito e i passeggeri sono stati mollati lì e si sono scaricati i bagagli dalla stiva da soli.Io lavoro in Alitalia, faccio l'assistente di volo e non sono certo qui a magnificare le doti della mia compagnia. Anzi se avessi per le mani i management degli ultimi 20 anni li strozzerei per quello che ci hanno fatto come dipendenti e come azienda.E' stato un "magna magna" senza vergogna, pagato dalle tasche dei contribuenti e dei dipendenti, naturalmente mai dai dirigenti, sempre liquidati a suon di miliardi. Il nostro Ad Cimoli si è aumentato lo stipendio del 21% nell'ultimo CdA: mentre l'azienda perde milioni di Euro, lui ne porta a casa 2 e mezzo all'anno.Tuttavia l'attenzione di tutti noi alla sicurezza è massima comunque, ha sempre la precedenza sui costi, sulla puntualità, su qualsiasi cosa.Esattamente il contrario di quanto avviene alla Ryan Air.La libertà di pagare poco a volte è insidiosa e nasce dallo sfruttamento di altri. Ciao

Luca Del Francia 02.05.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche tempo fa sotto il post "Ridateci l'IRI" avevo inviato un commento intitolato "Ryan Air caught napping" denunciando l'esistenza di un report video girato in GB e trasmesso da Channe4 di cui ero in possesso.
Dopo averlo proposto a partiti istituzioni sindacati e Beppe, che aveva a mio parere incautamente, espresso giudizi positivi, finalmente qualcosa si è mosso ed è arrivata la denuncia. Speriamo che serva a qualcosa.
Ciao


Dopo inchiesta di una tv inglese sulla compagnia low cost
(ANSA) - ROMA, 2 mag - Il Sult ha presentato una denuncia alla magistratura richiedendo che si indaghi sulla veridicita' delle accuse a Ryanair. L'iniziativa e' legata ad un'inchiesta di una tv inglese che - secondo il Sult - ha scoperto "non pochi difetti e carenze" sul funzionamento del vettore che "se risultassero vere metterebbero in serio pericolo la sicurezza del trasporto aereo''. La denuncia, annuncia l'organizzazione sindacale, e' stata presentata presso varie procure.

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati 2006-05-02 12:26

Di seguito riporto il post che inviai la prima volta...


Luca Del Francia 02.05.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto questa notizia su Repubblica: Il Cda di Autostrade
revoca poteri a Gamberale

ROMA - Il consiglio di amministrazione del gruppo Autostrade discuterà oggi "la revoca per giusta causa" dei poteri dell'amministratore delegato, Vito Gamberale. Lo comunica il gruppo in una nota, dopo il contrasto sulla fusione in Abertis.

Il cda odierno, che si terrà alle 18, era stato convocato per esaminare e discutere del progetto di fusione con la società spagnola, ma - spiega la nota di Autostrade - su richiesta di due consiglieri, l'ordine del giorno è stato integrato "con l'argomento relativo alla revoca per giusta causa dei poteri conferiti all'amministratore delegato in data 7 aprile 2006, e deliberazioni connesse e conseguenti, e con la previsione del conferimento di nuovi poteri ad altro o altri soggetti".

(2 maggio 2006)

Francesco Maschio 02.05.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è qualche artista di teatro, sceneggiatore, costumista, scenografo, grafico, compositore, anche in erba, ho aperto un portale di collaborazione artistica. Un posto dove fare arte e comunicare le proprie idee online.

www.nonames.it

venite numerosi!

Flavio Parenti 02.05.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Si sente spesso parlare della categoria dei “creativi della finanza”, ma chi sono costoro?

Sono dei manigoldi. Dei truffatori, che ogni giorno quanto più possibile eludono, altrimenti evadono il fisco. In entrambi i casi, vi è un mancato versamento nelle casse dello stato.

La differenza fra elusione ed evasione è davvero molto sottile, e spesso il confine è rappresentato dalla bravura del legale che ti rappresenta, che meglio sa interpretare la legge e sfruttarne i meschini cavilli.

Le leggi europee consentono a chiunque lo voglia di creare una società, il cui capitale dichiarato nell’atto costitutivo raramente viene interamente versato alla data della stipula. Esso viene di norma man mano integrato col passare degli anni.
Siccome è obbligatorio specificare almeno due persone fisiche o giuridiche che rispondono in solido verso il capitale sociale, ovvero della differenza fra quanto dichiarato e quanto realmente versato, la prassi vuole che si utilizzino società “off-shore”.

Le società “off-shore” non sono altro che persone giuridiche, costituite in Paesi quali Panama, Cipro, Isole Vergini, Liechtenstein le quali proprio per la loro ubicazione sono ideali per celare la persona fisica che si nasconde dietro le medesime, e che mediante tali società manovra capitali in Europa.

Nel caso in cui tali società facciano buchi nell’acqua, chi ne risponde? Chi risarcisce i creditori? Ma naturalmente, le persone giuridiche nominate nell’atto costitutivo.
Già, sembra semplice. Qui scatta il trucco: per ottenere le informazioni necessarie occorre istituire rogatorie internazionali, che portano via un sacco di tempo e di denaro. Alla fine, raramente si riesce a stabilire con precisione chi sono i responsabili, e dunque la vicenda assume i contorni della beffa.
Beffati i risparmiatori, stile Cirio e Parmalat. Premiati i manigoldi, che se ne stanno tranquilli e sguazzano nei loro sporchi soldi con la complicità diretta delle banche.

Saluti
Pablo

Paolo Campanelli Commentatore in marcia al V2day 02.05.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento

@ Mush Up. Quando ho studiato economia politica, onestamente ho fatto fatica (pur avendo una mente "speculativa" e "matematica") a capire perché, per comprare un kg di pane, dovevo andare a tracciare la curva della domanda e dell'offerta.
Onestamente, i vari teoremi "economici" mi sembrano, in tutta onestà, solo delle pippe mentali, elucubrazioni di chi evidentemente non va a fare la spesa la mattina. Come tutti i teoremi, anche quello di Modigliani-Miller è valido (ammesso che si possa ricondurre una scienza inesatta come l'economia nei ranghi di una scienza esatta) solo in determinate condizioni e con limiti ben precisi che, nella realtà, non esistono. Mentre un teorema matematico, tipo il Teorema di Pitagora, è sempre valido e una volta dimostrato è valido universalmente e illimitatamente, un teorema economico non ha la stessa valenza "scientifica". Loro stessi misero le mani avanti, considerando il loro teorema più un esercizio intellettuale che non uno strumento di analisi del mercato finanziario.....

Paolo Catania 02.05.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari colleghi italiani, torno oggi da una vacanza istruttiva fatta in macchina che mi ha portato in Austria, Ungheria, Polonia, Germania. Inutile dirvi che soltantola Polonia sta peggio di noi ed è facile immaginarsi il perchè. Non vi racconto poi il trauma nel passare dalle autostrade tedesche tutte a 4 corsie e GRATISSSSSSSSSS!
Ma il trauma peggiore è stato entrare a Roma nord (zona quasi chic) via Flaminia dove i segnali non si leggono, sono storti l'erba cresce rigogliosa e gli alberi non si potano,il manto stradale fa schifo etc etc. da non crederci, eppure il nostro comune gode di un assessorato al decoro urbano ma non credo che qui qualcuno sappia cosa sia il decoro urbano.

alessandra scaffidi 02.05.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, che ti rendi conto che noi altri
non sempre abbiamo accesso a quello
che succede nei meandri dell'Economia.
Sei un valore inestimabile.
Baci,

mauro mazzerioli 02.05.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

AL ROGO !!!
Al rogo i Benetton e le banche di mer..a, al rogo questo sistema criminale che permette di comperare robe galattiche senza avere un soldo e scaricando gli oneri su di noi. Al rogo chi ha fatto sì ke il falso in bilancio nn sià un reato grave come invece lo è.
Qui ci rubano il futuro, questo nn è progresso ... manco per niente.
R I V O L U Z I O N E !!!

Poi tanto siamo tutti polentoni e lasciamo perdere .. ke tristezza ..AAAAAAAAARGH !!!!

Claudio Franco 02.05.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

poesia: è bello
è bello essere presi a calci nel culo da dalema con le sue scarpe da un milione e duecento mila lire comprati con i soldi del contribuente, mentre sa benissimo, e lo ha detto a tutt'Italia, che gli italiani non arrivano alla terza settimana (forse anche loro comprano scarpe da 600 euro)

è bello, fra qualche giorno, prendersi una molotov in testa, ti arriverà direttamente dalle finestre del quirinale (che soddisfazione!)

è bello vedere la generosità dei banchieri italiani e sapere che quando ti passerà per la testa di comprarti una bella barca a vela ti presteranmno otto milioni di euro come hanno fatto al nostro futuro presidente della repubblica .... a titolo promozionale.

è proprio tutto bello!

paolo darrigo 02.05.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente pensate che Prodi riesca a fare qualcosa?
La prova e' data dalle elezioni della presidenza di Camera e Senato, e da tutto il casino del toto-ministri: Prodi, ahinoi, sara piu inpegnato a tenere salda la coalizione che a governare.
Per colpa nostra!!!!!
In sintesi: la democrazia non esiste piu.
Adesso siamo in un era di oligarchia capitalistica.
Che schifo

Enrico Malgarini 02.05.06 11:08| 
 |
Rispondi al commento

AUMENTANO NO A NOZZE AUTOSTRADE-ABERTIS

Alla fine Vito Gamberale ha deciso di mettersi in mezzo al matrimonio fra Autostrade e gli spagnoli dell'Abertis: la resa dei conti sembra rimandata al 3 maggio quando e' in programma il cda della societa' nel quale l'amministratore delegato chiedera' un 'ripensamento' sull'operazione di fusione. Intanto il sindacato vuole 'vederci chiaro' sulla vicenda Autostrade-Abertis. A farsi portavoce di questa esigenza e' il neo segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, avvicinato a margine di una cerimonia in Campidoglio. "Vogliamo vederci chiaro", soprattutto perche' "sembra che nessuno voglia vederci chiaro". E il Codacons chiede un incontro urgente tra gli utenti delle autostrade e il vertice del gruppo, in relazione alla fusione con la spagnola Abertis; mentre l'operazione va congelata nelle more del varo del nuovo Governo. "L'urgenza di tale incontro - spiega Carlo Rienzi, Presidente del'associazione - nasce dall'esigenza di conoscere quali saranno le conseguenze, nel bene e nel male, della fusione per gli utenti del servizio, e le eventuali ripercussioni sulle tariffe. Per questo il Codacons chiede di rinviare la fusione in attesa della formazione del Governo, cosi' da avere maggiori verifiche e garanzie in favore degli utenti".


http://www.codacons.it/index_vero.html

Nicola Cellamare 02.05.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

come al solito.. lo stato ha svenduto beni di nostra proprieta'costriuti coi soldi delle tasse dei nostri padri ed ora nostri, ipotecando le nostre possibilita' di avere pensioni decorevoli , gli stessi che continuano dare sovvenzioni a stampa, cooperative ecc, ma l'importante ha detto bertinotti appena insediato nella sua carica istituzionale, e' smagrire mediaset, ha dedicato la sua elezione agli operai e alle operaie, E perche non agli impiegati e a tutti gli altri lavoratori che con le tasse gli pagano lo stipendio(non da operaio) pedalate... si, tanto a pedalare saremo sempre noi.

Franco Rossini 02.05.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mush mup,
non voglio scrivere in difesa di Grillo che creda ci riesca da solo! Dovresti però capire che lo scopo dei blog è quello di esprimere le proprie convinzioni. Se qualcuno, come dici te, ha espresso un concetto errato, allora correggilo, spiegando BENE quello che ritieni non corretto e non accusarlo di propaganda, anche perché se le persone sono intelligenti, imparano e possono anche cambiare idea.
Un carissimo saluto.

Andrea Stocchero 02.05.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle comunali di Milano vedremo i consensi che avrà la Moratti,la forbice rispetto a Ferrante sarà ampia,in favore di quest'ultimo(?).O anche in questo caso gira il detto:people say,fifty euro a vote(?).Mà!

Nicola Brandi 02.05.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mush mup saresti così gentile da approfondire meglio in modo da essere più chiaro per tutti?. Grazie

Massimiliano Tuccio 02.05.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Egr. sig. GRILLO,
Se le cose stanno esattamente così , siamo veramente messi male.
Il nuovo governo, prima di prendere delle decisioni importanti mi pare che debba chiedere a Lei, ne sà più del diavolo acc.
Non è una battuta , ci credo veramente !!
In effetti pur non sapendo molte cose, sono rimasto meravigliato che l'amm. GAMBERALE fosse contrario a questa fusione !! ma in Italia può succedere di tutto però penso che alla fine saranno c...i amari per tutti o no ?
Grazie e cordiali saluti
Franco

franco porta 02.05.06 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia, in Italia è possibile davvero tutto! Altro che l'America, noi abbiamo il vero, unico, inimitabile, sogno italiano: come metterlo in quel posto a migliaia o milioni di italiani facendosi beffe (o facendosi aiutare) dalle istituzioni....


....a questo punto: diamo lo Stato alla magistratura!

Patrick De Angelis 02.05.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento

lA MORATTI ERA GRANDISSIMA AMICA DI QUEL SINCERO DEMOCRATICO CHE ERA MUCCIOLI (IL PADRE, S'INTENDE...NON IL PALLIDO FIGLIO!).

LEI ADORAVA LE BESTIE ESOTICHE DI SAN PATRIGNANO, ANCHE LA PICCIONAIA (CATENE INCLUSE), E I TOSSICI CHE SGOBBAVANO GRATIS (O QUASI).
CI PASSAVA TUTTI I FINE SETTIMANA PER IMPARARE A SFRUTTARE IL PROSSIMO.
www.pellizzer.splinder.com
-------------------------------------------------

NATALE PELLIZZER 01.05.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Corsi!!!

E' proprio così! Chi c'era al governo durante le svendite di stato? Autostrade, telecom ecc???
LA SINISTRA!

E allora? Come la mettiamo? Dove vuoi che pedalino?
Per chi vuoi che pedalino?
Ma è ovvio: per chi lo hanno sempre fatto! Le banche e i grandi "imprenditori finenzieri" che non saprebbero fare un cazzo con le regole con cui giocano i poveracci come noi e fallirebbero in 2 minuti. Solo che per loro le regole sono diverse perchè glie le fa lo stato (di sinistra) proprio come lo stato (di destra) le fa per berlusconi...

marco zio ferri 01.05.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ma davvero credi, caro peppe, che il buon prodino messo lì dal marinaretto col baffetto(leggi d'alema)e dal puparo di nusco (leggi de mita)muova un dito per fermare questa operazione?

forse che dimentichi che la società autostrade con la scusa delle privatizzaioni fù "omaggiata" dal governo d'alema ai magliari benetton....?

forse che dimentichi che l detentore del primato nazionale di regali ai potenti è proprio il prode prodi (vedi alfa romeo etc etc)

ma ti pare che operazioni del genere vengano messe sù in quattro e quattrootto per essere smontate in ancora meno??

ma sù...! ma và...! eppure sembri ragazzino sveglio...

mario corsi 01.05.06 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Caro Beppe, io sarei comunque andato a pranzo a sbafo (o alla genovese, come dici tu) perchè tanto, come al solito, pagano tutto gli Italiani.

Natale Figura 01.05.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti e sopratutto al sig. grillo.
perchè non si discute della grave crisi umanitaria che si sta consumando in cina
visto che tutti sopratutto i media la definiscono come il boom economico????????????
addirittura la rinascita di una nazione??????????
e poi di conseguenza la distruzione dei mercati
sopratutto italiani?????
boicottiamo ad alta voce la CINA!!!!!!!!!!!!

enrico lorusso 01.05.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente Gilberto Benetton ti ha invitato a pranzo?

Mauro Zamparini 01.05.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono un utente giornaliero di Società Autostrade e ho sempre pensato questo: perché non possiamo pagare in maniera inversamente proporzionale al tempo di utilizzo delle rete autostradale? Mi spiego meglio: diciamo che i costi del pedaggio attuali sono il costo in caso di velocità media di 130 km/h (la massima consentita). Se vado più piano (media più bassa), pagherò di meno, se vado più forte (violando il codice della strada) pagherò di più! Ecco i benefici: i camionisti pagherebbero molto meno, in caso di code e ingorghi (magari per i lavori) si pagherebbe decisamente di meno e Società autostrade si impegnerebbe a evitare ingorghi, e chi va molto forte (i soliti figli di papà con il Porsche o altro) pagherebbe molto ma molto di più, visto che anche avrebbero violato il codice della strada.

Andrea Stocchero 01.05.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

sono un tuo affezionato ascoltatore/lettore, sono un moderato di sinistra, ma anche un patriota legato alla bandiera del proprio Paese. Sebbene critico verso un'intervento in Iraq che avrebbe dovuto, secondo me, essere meglio "ponderato", trovo vergognoso lo slogan scandito da due signori che si apprestano a ricoprire cariche istituzionali "10 100 1000 Nassiriya": mi riferisco ai Sig.ri Diliberto e Rizzo che congiuntamente a una masnada di quello che io definirei "ciarpame umano" ha "goduto" a più riprese della perdita di nostri concittadini impegnati all'estero nello svolgimento dei loro compiti al servizio dell'Italia.
Propongo quindi, condividendo quanto proposto da anacleto o'saggio, di inserire anche questi due galantuomini nella lista di "Parlamento Pulito"....ripuliamo veramente le Camere del Parlamento dai cialtroni !

Massimo Cuttica 01.05.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Anacleto o'saggio.
La Procura di Roma ha smentito ufficialmente che i due siano indagati.
Peraltro nella lista di Beppe ci sono solo i condannati con sentenza definitiva se non erro.
Facciamo in modo che il principio secondo cui tutti sono innocenti sino a condanna definitiva valga per tutti, non solo per quelli che usano i tacchi alti.
Eppoi si parla tanto (troppo) di Nassiriya.
Ma ancora nessuno ci ha spiegato veramente cosa ci sta a fare l'esercito italiano laggiù.
Ci ha provato Rainews24 che periodicamente fa delle inchieste gironalistiche sull'Iraq (inchieste, non veline), ma nessuno ha ritenuto di rispondere.
I carriarmati che sono a Camp Mittica perchè non vengono usati dai nostri? Un carroarmato non si buca con una bomba come quella che ha ucciso i nostri.
Luigi Franceschetti

Luigi Franceschetti 01.05.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Non conoscevo l'indebitamento della società autostrade ma di certo conoscevo la concessione che regola la vita di tale società che anno dopo anno si rinnova con l'accordo dello Stato a far aumentare i pedaggi, di fatto, sempre in maniera superiore all'inflazione. In un giornale ho letto, e mi sembra condivisibile, che l'operazione oltre quanto detto, obblighi lo Stato Italiano a sedersi al tavolo con un partner Spagnolo e quindi in un certo qual senso si potrebbe sentir ricattato qualora non si arrivasse ad un accordo sulle concessioni. il partner Spagnolo potrebbe gridare all'antieuropeismo italiano e qundi Lo stato dovrà sempre addivenire ad un accordo che di fatto sarà pagato sempre d noi e sarà sepre più caro

luca mammoli 01.05.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

MA TUTTI STI MORALISTI E PERBENISTI DI DX NON RIECONO PROPRIO A COMMENTARE I GRUPPI FASCISTI NEO NAZZISTI DI FORZA NUOVA? TUTTA BRAVA GENTE QUELLA!!! VERO?
CHE FACCIATE DEL MORALISMO DI TERZA CATEGORIA VOI E' PROPRIO RICOLO!!!!
AEJA BRAVA GENTE!!!
MI RACCOMANDO, LA DOMENICA TUTTI A MESSA!!!!! ASSIEME AI MAFIOSI!!!!

luca Pessana 01.05.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, anche tu prendi per il c..o la gente.
I Benetton tramite Schemaventotto (azionista di maggioranza di Autostrade al 52%), di cui detengono il 60%, incasseranno 600 milioni di € anteimposte. Tu dici che incasseranno un miliardo. Peccato tu faccia sembrare che i Benetton vendano Autostrade a Abertis per 1miliardo di €. Invece le cose non stanno così. Il cda Autostrade, nominato dagli azionisti di maggioranza (Benetton), ha deliberato che prima della fusione venga distribuito un dividendo straordinario. Il miliardo di euro che incasseranno i soci di Schemaventotto (ripeto, il 60% è dei Benetton) deriva quindi dagli utili accumulati da Autostrade grazie ai pedaggi pagati dagli automobilisti e ai mancati investimenti effettuati. Questa è la logica finanziaria, io lo chiamo stupro finanziario. Te la spiegano così i grandi esperti di finanza e i manager di Autostrade: poichè Autostrade ha un'altissima redditività è conveniente indebitarsi di più, per la gioia delle banche che incassano interessi e per quella dei benetton che si impossessano dei pedaggi pagati dagli automobilisti sotto forma di dividendo!! Poi ci meravigliamo che non vengono fatti investimenti!! I pedaggi servono a pagare dividendi straordinari e ripagare il debito alle banche!!
Quindi i Benetton solo per il momento non vendono. Dopo la fusione Schemaventotto deterrà il 25% della nuova società che varrà circa 25 milardi di € (la quota di Schemaventotto varrà circa 6,5 miliardi di €)
Quanto a Gamberale: ma quale onore al merito. Certe operazioni non si inventano da un giorno all'altro, occorrono mesi. Se fosse stato veramente contro si sarebbe dimesso molto prima. Invece è stato tra coloro che hanno presentato l'operazione alla comunità finanziaria.
Tutta la faccenda puzza tantissimo sin da quando il Governo D'Alema ha venduto un monopolio patrimonio degli italiani ai Benetton produttori di maglioni. D'Alema ha pure dato Telcom a Colannino e Banca del Salento al Monte dei Paschi. TANGENTOPOLI!

remo labarca 01.05.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

A quei fankazzisti di destra, che vengono su questo blog solo per scaricara le loro frustazioni, vorrei dedicare un grazioso epitaffio di un uomo e bravo giornalista di destra Indro Montanelli,facevate senzo anche lui.

Laura Laurenzi intervista Indro Montanelli
da La Repubblica, 26 marzo 2001

************************************************
Insomma, siamo alle minacce.
"Veramente la scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e violenta, animata però forse anche da belle speranze. L'Italia del 25 luglio, l'Italia dell'8 settembre, e anche l'Italia di piazzale Loreto, animata dalla voglia di vendetta. Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale il pozzo".

*********************************************

Cominciate a ridiscenderlo .........

masso salvi 01.05.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERIAMO CHE PER DOMANI SI DISINFESTI DAI PIDOCCHI, E PER BENE LA ZONA NELLA QUALE SI E' TENUTO IL TEATRINO RIPRESO DA RAI3 IN OCCASIONE DELLA FESTA DEL 1 MAGGIO.

DI SOLITO LE PIAZZE, DOPO LE MANIFESTAZIONI DI SINISTRA ED ESTREMA SINISTRA, SONO RIDOTTE A VERE E PROPRIE PATTUMIERE, CON SIRINGHE ED ALTRE TRACCE DELLE LORO NOBILI ATTIVITA'

Flavio Marino 01.05.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Sandro Carini

STO' DIVENTANDO MOLTO INTOLLERANTE, E NON DIPENDE DAL CLIMA POLITICO, TANTOMENO DIPENDE DAL FATTO CHE NELLA PARTE POLITICA AVVERSA ALLA MIA SI VIVA QUESTA INTOLLERANZA COME FOSSE UNA ESIGENZA.

NO, NIENTE DI TUTTO QUESTO, IL FATTO E' CHE MI PARE UNA PROVOCAZIONE FAR SCADERE UNA FESTA COME IL 1 MAGGIO CON SPETTACOLINI DA CIRCENSI DI INDIVIDUI CON I CAPELLI DA GIAMAICANI (sicuramente covo di pidocchi e chissà cos'altro) CHE SI SBALLANO CON SPINELLI, NON FANNO UN CAZZO DALLA MATTINA ALLA SERA E SI PERMETTONO PURE DI DARE GIUDIZI SUGLI ALTRI.

VERGOGNATEVI, BANDA DI CIRCENSI, AVETE SCAMBIATO IL PAESE PER UN TENDONE DOVE FARE I VOSTRI SPETTACOLI, OGGI NON VI SIETE LASCIATI SCAPPARE L'OCCASIONE DI GRIDARE ANCORA UNA VOLTA IL VOSTRO SLOGAN PREFERITO CONTRO I MILITARI MORTI A NASSIRYA.

VOI CON L'ITALIA NON AVETE NIENTE A CHE FARE.
STO DIVENTANDO INTOLLERANTE VERSO QUESTE COSE, MOLTO INTOLLERANTE

Flavio Marino 01.05.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto report ieri?
la good news?

www.report.rai.it/2liv.asp?c=n&q=113

parla dei G.A.S. gruppi di acquisto solidale.... come far la spesa a metà prezzo baipassando le catene dei supermercati (del berlusca e non solo)
Bene!!!! molto bene!!!
Venerdì, essendo iscritto alla news letter di REPORT che mi informa sui servizi del programma, mi sono andato a cercare, con Google, il sito dei gas per sapere se erano presenti nella mia zona (la risposta è si e si possono trovare un pò ovunque)
Il sito era accessibile e dava una lista completa dei GAS in tutta Italia con indirizzi e num di tel per informazioni (vicino casa mia c'è ne sono un paio e gli indirizzi me li ricordo)
La cosa curiosa è che oggi o provato a collegarmi dinuovo al sito per scaricarmi le liste e.... sorpresa non ci si accede più.
Ho cercato altri riferimenti con google e li ho trovati ma.... alle liste non si accede provateci. strano vero? dopo la trasmisione di REPORT non si accede più alle liste!!!
Che sia una combinazione?
ecco i link provate e fatemi sapere grazie

www.retegas.org/

liste.retelilliput.org/wws/info/gas

luca Pessana 01.05.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon 1° maggio a tutti i lavoratori e a tutti gli studenti come me!

Ciao!


No, non sarà Prodi ed il suo Porta-Valori, che libereranno la Rai e la stampa dai Partiti: una informazione libera fa paura, ma ora dovranno fare una ennesima manovra, si indovini a danno di chi, ancora? A Vittorio Feltri suggeriremmo di buttarla quella pipa: per la pipa occorre dignità e coerenza.
_______________ www.ricostruire.it _________
Le Verità nascoste: d i f f o n d i l o, fatto con denaro privato

Bannato Sono 01.05.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

hoooooooooo. volete finirla con sta politica !!!! cercate di formare al piu' presto il governo

cxxxo per due mesi non ho ho piu' fatto trafficio di immigrati durante il periodo elettorale per non far aumentare i voti alla lege e parallelamente alla destra...ma devo campare anche io : quando posso riprendere con i miei sbarchi in sicilia ? adesso con la sinistra ala potere dovrei avere anche qualche facilitazione, tipo restituzione delle barche sequestrate

adbullah, armandi', joanik from nordafrica..

jamil armandik 01.05.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

non trovo più il post di un blogghista che segnalava un certo sito. lo volevo ringraziare!!!! molto interessante come sito! probabilmente il post è già stato censurato. ma che bravo beppe grillo!!!!!!!!

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stufo di cazzate ne ho viste troppe....
lo so che sono negativo,ma in un paese dove danno un miliardo a chi sta chiuso in casa per 90 giorni...non ho parole

maurizio menghini 01.05.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""ciascuno come può truffa
e il mondo s'abbaruffa
........
la piazza ondeggia e bolle
e il rumore giunge al colle""
R.B.C.

gi-licheri 01.05.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Magnateve pure le chiacchiere, i proclami!
BECERI!!!!
Quanto ridere ci sarà, poi.
L'ignoranza vi seppellirà
come monnezza sociale.
Chi non ama se stesso,
non può che odiare gli altri!

Gianni Proietti Cara 01.05.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe chiudi il blog oppure fai un forum che non si respira +

Se togli i post ripetitivi e quelli dei malati mentali che si insultano soltanto non c'e' + nessuno..
Che delusione....
Solo a parlare male tutti di tutti,molti ot,bla bla bla.....

Ma non c'e' scritto che non saranno accettati post con nomi falsi?

maurizio menghini 01.05.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina mi sono svegliato, ho detto alla mia bella ciao, lo baciata con ardore, ho preso il caffè che mi aveva preparato, mi sono messo in rete per leggere la posta, un amico mi ha inviato un'email con scritto: "ciao schiavo auguri!! LEGGI QUI" mi indicava un sito, che cliccando sul mio nome qui sotto è raggiungibile.
Buona lettura a chi riuscirà a cliccare prima che l'inesorabile censura cancelli il mio commento, buon 1° maggio a tutti gli schiavi!!

Marco Zandonai 01.05.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

quando hanno cantato tutti BELLA CIAO mi sono venute le lacrime dall'emozione!!!


@ Liliana Pace

LI HAI VISTI BENE QUELLI SUL PALCO?
LORO ED IL LAVORO SONO DUE COSE AVULSE, STANNO AGLI ANTIPODI, POSITIVO E NEGATIVO, ARTIDE E ANTARTIDE, GHIACCIO E FUOCO.

I VOSTRI EX CUGINI SOVIETICI QUELLE PERSONE LE PORTAVANO IN SIBERIA, DAI RETTA A ME.

Flavio Marino 01.05.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bandiera Rossa la trionferà
tra gli spinelli
e i quaqquaraquà.

Cosa c'entra con il primo maggio? E' l'egemonia intellettuale o la mancanza d'argomenti?

Il nulla che avanza bandiera di quà partigiano di là ...

testoline TOGLIATTI ERA UN ASSASSINO!
è storia!

Luca Fineschi 01.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNO SPETTACOLO CIRCENSE DI BASSO PROFILO.
SE FACESSERO ASCOLTARE UN BEL CONCERTO DI MUSICA CLASSICA CI EVITEREBBERO LA ROGNA DI GRATTARCI I PIDOCCHI DOMANI. SPERIAMO CHE DISINFFETTINO PER BENE LA ZONA. DOMANI DEVO PASSARCI PER LAVORO E OGNI VOLTA E' UNO SPETTACOLO INDECOROSO. GLI ECOLOGI FANKAZZISTI RIESCONO A TRASFORMARE OGNI PIAZZA IN UNA PATTUMIERA

Flavio Marino 01.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strategia della destra?
Eccola, semplice negli enunciati ma meticolosa nella struttura:
- Costruire menzogne credibili.
- Negare anche (ma soprattutto) l'evidenza.
- Proiettare sull'avversario politico le proprie responsabilità.
- Evocare un pericolo inesistente (il comunismo).
- Farsi sostenere da compagne televisive create dai pubblicitari.

Mario Angelino 01.05.06 15:27

Discussione

Bravo Mario, hai centrato il punto.
Tutto ciò che hai detto, la sinistra lo ha fatto per 5 anni. Avete un pochino la memoria corta, sapete?

Roberto Scarlato 01.05.06 16:59

----------------------------------------------
A noi forse difetta la memoria, ma tu devi avere la capacità di ragionamento di un'iguana se credi davvero che la sinistra abbia evocato il pericolo del comunismo o abbia orchestrato campagne televisive proprio servendosi di quelle di proprietà del tuo padrone.

Mario Angelino 01.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

mah... io penso che chi suona in italia c'ha troppo il trip di sfondare... darebbero quasi via il culo alle case discografiche per fare un disco. e questo dopo si sente sulle canzoni. loffe... famose ma loffe.

marzio rossetti 01.05.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

più che di voglia di lavorare tu mi sembri portatore (in)sano di ben altre malattie, siamo noi che dobbiamo stare attenti a non farci contagiare

liliana pace 01.05.06 18:07

--------

DA ME AVRESTI DA TEMERE SOLO CHE TI CONTAGI LA VOGLIA DI LAVORARE, SE PER TE QUESTO E' TEMIBILE.

VEDERE CERTI PERSONAGGI SU QUEL PALCO, QUESTE SONO LE VERE PROVOCAZIONI


Flavio Marino 01.05.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INIZIATIVA SEMPLICE ED EFFICACE:

Perche' le associazioni di consumatori non si sono mai impuntate con Autostrade Spa, come invece hanno fatto per esempio con Trenitalia ?
La proposta e' molto semplice, la stessa che viene usata per i treni regionali.
Se nell'arco di un mese il ritardo nel percorrere i tratti autostradali supera una certa soglia si ha diritto ad un rimborso o ad uno sconto per le prossime entrate (per chi ha telepass sarebbe facilmente applicabile), oppure mglio ancora...se il ritardo su una tratta supera soglie non accettabili si ha il diritto di non pagare al casello, ma perche' mai devo pagare un servizio in cui vado meno che su una strada provinciale (e non parlo di quando ci sono incidenti) ...Se andate sulla A4 dopo le 7 c'e' da spararsi..con che giustificazione mi fanno pure pagare...almeno che mi facciano lo sconto..il loro servizio e' incompleto..i nostri soldi ..no..
Chris

Chris Donovan 01.05.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra cara Rai Radiotelevisione Italiana vi dà il benvenuto su questo link:

http://groups.google.com/group/it.media.tv/browse_frm/thread/ce22b6d26cdfa8f3/7960f1d56ef68089?tvc=1#7960f1d56ef68089

Mario Geatti 01.05.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

disinfetteranno dopo che sei passato tu

liliana pace 01.05.06 17:59

----------

HAI RAGIONE
NON SIA MAI CHE IO GLI CONTAGI LA VOGLIA DI LAVORARE, STANNO BENE COSI' LORO, ADESSO SI FUMERANNO GLI SPINELLI E DOMANI SARANNO COTTI A PUNTINO PER NON FARE UN CAZZO COME AL SOLITO

Flavio Marino 01.05.06 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
il bel Gilberto, fa parte di quella dinastia che ha fatto i soldi (primi a farlo nel famigerato NordEst, va detto a merito) vendendo magliette colorate. Magliette, prima fatte fare da ditte o meglio garage, di operose famigliole contadine della zona, e poi, quando anche queste volevano un po' più della paga da fame con cui gliele comperava (per colorarle solo e rivenderle 10 volte tanto), andandole a comperare in Turchia o in altri paesi poveri dove ovviamente le condizioni di lavoro erano ancora minori. Sulla sua scia numerosi altri pseudo piccoli imprenditori si sono messi sulla stessa strada e hanno fatto i soldi, con l'innegabile aiuto, NON della destra, ma altresì del centrosinistra (ricordate i Governi Amato e le svalutazioni della lira??). E così di svalutazione in svalutazioni il signore e i suoi imitatori sono divenuti sempre più ricchi ed è nato il "fenomeno" NordEst con tutto il suo bagaglio di inquinamento, abbandono delle campagne, onanismo culturale verso il dio denaro, disinteresse totale degli altri, come ben incarnato dal dio supremo Galan I. Il Gilberto, che aveva iniziato per primo, è naturalmente entrato nelle stanze che contano, presumo prima tramite la "Balena bianca" ,che nella zona contava, e poi con i nuovi "padroni del vapore". Ma questa gente, come detto, pensa solo al denaro, e quindi, mentre da una parte si protesta contro Roma ladrona, dall'altra si introita il denaro (in nero) ottenuto con le piccole attività dei garages e lo si reinveste delocalizzando (bel termine per non dire chiudendo) nell'Est europeo e "maledendo" (per l'ignaro popolo bue veneto) l'euro, causa di ogni mal...
Ahimè, penso proprio, caro Beppe, che l'unico modo per liberarci di simili figure che impediscono, con il loro amico Berlusca il libero mercato in Italia, sia solo di contare sulla loro naturale autoestinzione.....
E di sperare che il centrosinistra la smetta di pensare male del libero mercato e lo applichi con severe e giuste regole.

Aram Megighian 01.05.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVETE VISTO SU RAI3 LO SPETTACOLO PER LA FESTA DEL PRIMO MAGGIO? CHI E' QUELLA GENTE COI CAPELLI DA GIAMACANI? NON E' MICA LA FESTA DEGLI SCANSAFATICHE!

SPERIAMO CHE PER DOMANI DISINFETTINO TUTTA LA ZONA DAI PIDOCCHI, DEVO PASSARE IN QUELLE ZONA PER LAVORO.

Flavio Marino 01.05.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Erwin x www.thule-toscana.com

L'unico modo per interloquire con costui e' ignorare, nonostante lo spirito democratico del blog chi inneggia a hitler e compagnia bella, dovrebbe essere censurato.

Se fosse diretto anche da me il blog, tu non ne faresti parte anche se cambiassi sempre il nick.

Se ti sembra poco l'olocausto e quel pazzo da esso derivante.

Chiuso l'argomento, d'ora in poi solo il silenzio.

ivo serentha 01.05.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BELLLIIISSSSIMA!!!! da brividi. la versione irish di contessa!! su rai 3

liliana pace 01.05.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Per un'adeguata risposta alla presenza moratti-buttiglione in feste che non gli e' mai fregato nulla.

Avanti con le amministrative ed il referendum anti devolution e pro costituzione un'altra mazzata va servita cosi'c'e'piu' gusto.

L'onda lunga del godimento perpetuo.

ivo serentha 01.05.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Quì in Italia siamo indietro millenni dalla democrazia Americana, vi scandalizzate se uno si difende in casa sua con le armi

george w. bush 01.05.06 17:23

Non fa una grinza, se poi uno riesce a far sì che casa sua sia tutto il mondo, ha tutti i diritti che vuole.

Diciamo che agli stati uniti piace avere monolocali un pò dovunque, adesso si sono fissati con l'Iraq.. magari un domani avranno il pallino di farseli anche in Iran, corea del Nord , Cina... ovunque non ci sia libertà , la LORO libertà, la libertà di attacare con le armi per difendersi.

Stefano Caco 01.05.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

dal blog di Piero Ricca:

-Io sono fermo a Pertini: “Libero fischio in libero Stato”.-

Emmanuele Da Iglesias Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Un concessionario che opera nel mercato in regime di esclusiva ed in forza di costi e ricavi definiti apriori attraverso un accordo ( la concessione), non può porre in essere, in modo autonomo, azioni che possano turbare l'equilibrio di mercato dei fornitori, del mercato del lavoro, dei concorrenti, e dei settori economici nazionali ed internazionali dei trasporti e delle costruzioni.

Non potendosi quindi definire come "operazione di mercato", la fusione Abertis/Autostrade non è annullabile, ma nulla.

La legittimità ad operare delle due società " commerciali" è data dal riconoscimento di una personalità giuridica e da una regolazione contrattuale, non sono quindi titolari di un interesse superiore "pubblico" ed a loro non spetta il compito di garantire una maggiore concorrenza e/o condizioni più vantaggiose per i consumatori, compito che invece è attribuito alle specifiche Authorities preposte.
Sarebbero così nulle le deliberazioni dei consigli di amministrazione delle due società ( abertis e autostrade) che hanno dato parere favorevole alla fusione.

L'accordo sarebbe stato valido solo nell'ipotesi in cui i due concedenti spagnolo ed italiano avessero deciso di integrarsi ,condividendo la "proprietà delle due reti" ed attraverso una rinegoziazione nonchè riunificazione delle concessioni.

I concedenti sono pubblici e la proprietà è pubblica!!!!!!

La concessione definisce il quadro regolatore degli interessi del gestore, ma anche quelli del proprietario della rete.

Ps: questo è il mio parere.

marco pighetti 01.05.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si grida allo scandalo per una più che moderata proposta a favore delle coppie di fatto sia etero che omosessuali, si obietta che i Pacs sarebbero incostituzionali, mentre è vero il contrario, perché eliminerebbero una disparità di diritti fra cittadini, si dichiara che si vuol distruggere la famiglia, mentre è vero il contrario perché la famiglia si basa sulla libera convivenza di persone che si amano e non sul fatto che questa convivenza è legalizzata dalla chiesa e dallo stato, si cerca di bloccare la cosiddetta sperimentazione sulla pillola abortiva, che in molti paesi è già super sperimentata visto che la usano da un decennio, perché la donna costretta ad abortire va punita, deve soffrire, come se per le donne l'aborto fosse una scelta da fare a cuor leggero.

A quando il tribunale dell'inquisizione? Stiamo facendo retromarcia verso il medioevo; già in alcuni stati americani si pone sullo stesso piano evoluzionismo e creazionismo, o si adotta la foglia di fico dell'evoluzionismo col disegno intelligente. Forse a molti importa poco di Darwin e della scienza, ma una cosa deve importare perché tocca tutti noi e soprattutto le classi più disagiate: l'abolizione dell'Ici agli edifici di proprietà della chiesa cattolica, oltre ad essere incostituzionale, perché crea disparità fra cittadini di religioni diverse, avrà per effetto di costringere i comuni ad aumentare l'Ici a tutti gli altri, oppure a ridurre drasticamente quei servizi fondamentali, come gli asili nido, le scuole materne, gli aiuti agli anziani, agli handicappati, aumentare le tasse sull'immondizia, ridurre la manutenzione delle strade, ridurre i trasporti pubblici o aumentare le tariffe: a questo porterà l'asservimento al Vaticano, ad un trattamento dei più deboli nel modo meno cristiano possibile. Credenti e non credenti, cittadini e cittadine che subirete le più pesanti conseguenze di questa involuzione dello stato ribellatevi!
fonte Indymedia italia - http://italy.indymedia.org/news/2005/10

Giò D'Angiò 01.05.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì a tutti!
Il tema proposto è nuovo solo perche' appena postato. Nella cronaca del malaffare italiano è prassi costante praticare quella procedura.
Comincio' il grande prodi con le societa' pubbliche "vendute" a prezzi(!) di regalo ad illustri sconsciuti di Cirio ed altro. Ci meravigliamo delle autostrade?
Questa ,se ce ne fosse bisogno, è l'ESTREMA dimostrazione della incapacita' politico-gestionale del sistema democristocomunista di gestire NORMALMENTE le attivita' economiche.

Ma cio' non rientra nelle facolta' del politico professionale italiano.Tanto meno ai..." medium su commissione" !

Ringrazio il Signor Grillo per l'ospitalita' e per la assoluta mancanza di censura, merce rara !

Erwin x www.thule-toscana.com


max gazzè sembra sempre un pellegrino con quei baffetti da adolescente. tagliati i baffetti massimoooo:)

marzio rossetti 01.05.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Andrea Giova e grazie per il link.

O.T.

Sto raccogliendo firme per la beatificazione in vita di San Marcello Dell'Utri e San Totò Cuffaro!!

E mentre che ci sono voglio perorare la causa di beatificazione, in corso, di San Turi Lima. Si tratta di un nobile esponente andreottiano della dc siciliana, barbaramente ucciso dalla mafia negli anni '80. Pare che non fosse stato in grado di proteggere gli interessi della mafia, nonché i mafiosi stessi, come essi desideravano!! Un mirabile esempio di galantuomo che, a quanto vedo, molti hanno colpevolmente finito per dimenticare.

Mercello Dell'Utri - Totò Cuffaro - Turi Lima

SANTI SUBITO!!

Pax et bonum

ivan verdi 01.05.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo tornando al Medioevo
Niente tasse per il Vaticano. Giorni fa era stata presentata una sorprendente proposta in parlamento: non far pagare l'Ici agli edifici di proprietà della chiesa cattolica, anche quelli adibiti ad usi non di culto ma commerciali. La proposta ha sollevato scalpore e la rivolta soprattutto da parte dei comuni, che già condannati a subire i maggiori sacrifici per i tagli proposti dalla finanziaria, si vedrebbero decurtati anche da questi non trascurabili introiti. Poi forse qualcuno si è reso conto di averla fatta troppo grossa e sembrava che la proposta fosse rientrata. Ma ecco che viene di nuovo ripresentata: così non solo le chiese non pagheranno l'Ici ma ad esempio l'ospedale Gemelli ne sarà esentato mentre il Policlinico la dovrà pagare; le scuole private (che già prendono soldi dallo stato) cattoliche non pagheranno, ma quelle pubbliche sì! Era stato anche proposto di togliere l'Ici a tutti gli edifici religiosi, cattolici e non, protestanti, ebrei, islamici, ma non è stato accettato. Però l'Italia è uno stato laico, la religione cattolica non è religione di stato. Ma il Vaticano nomina i professori di religione, che entrano nelle scuole pubbliche senza concorso, scavalcando i tanti professori in attesa di nomina, eppure gli stipendi sono a carico dello stato, e se questi professori di religione per caso divorziano, o si scopre che convivono, o sono omosessuali, fuori! Vade retro Satana! Ma che bello stato laico! Quanto era laica la vecchia DC! Se non vivessimo queste vicende, non ci crederemmo. Siamo veramente arrivati all'assurdo, a una vergognosa sottomissione ai voleri del Vaticano. Si fa approvare una legge sulla fecondazione assistita che è quanto di più retrogrado, assurdo, irrazionale e crudele verso i malati e verso le coppie che desiderano un figlio che non possono avere in modo naturale, si ostacola in tutti i modi l'informazione facendo fallire un referendum sacrosanto, si grida allo scandalo p

Giò D'Angiò 01.05.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Eroe Italiano 01.05.06 17:05

oltre a essere un fascista rosso sei anche un VIGLIACCO, non firmandoti!!!!!!!!!

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

il Kaimano 01.05.06 16:52
********
mancava giusto un esemplare della tua specie, oggi nel blog,
benvenuto!

paola almasio 01.05.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

quanti fascisti rossi in questo blog!

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Giacomo Montana 01.05.06 16:40
*********
certo che, persone vere, ce ne sono poche..
grazie per le parole..

paola almasio 01.05.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento

è proprio vero che la musica italiana ormai fa solo cagare:(

marzio rossetti 01.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

difficile trovare un branco di ignoranti più ignoranti di voi.
La Moratti sarà il nuovo sindaco di Milano!
E prenderà un fracasso di voti.
Alcuni anche grazie a voi ed alla vostra povetà di spirito ed itelletto.
I Milanesi lo sanno.

Luca Fineschi 01.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe per averci ancora una volta resi edotti su situazioni del genere, perché se speriamo che tali notizie ce le diano i giornalisti staremmo, come si suol dire, freschi!
Ovviamente un azione questa da veri sciacalli, da iene fameliche, volta a fregare i soliti ignoranti, in materia di economia chiaramente.
Mi auguro che i politici di turno, maggiormente quelli del centrosinistra, tengano conto di tale infamia e agiscono realizzando leggi che evitino queste operazioni di mercato.
Un consiglio sarebbe quello di cancellare, chiaramente con una data progressione, la proprietà dalle società per azioni e stabilire, come dato di partenza, un massimo di quota per ogni singolo soggetto. Così prevedendo, si potrebbe realizzare una vera leadership, che si concretizzerebbe mettendo a profitto le capacità manageriali dei singoli soci. E ritengo che chi opera per il fine di tutta la società lo fa con maggiore acuità e responsabilità rispetto al padrone che semplicemente cura i propri interessi, prima di quelli dei soci minoritari.
Insomma, ci vorrebbe una vera rivoluzione piuttosto che una riforma che chiaramente sarebbe guidata dal solito potere forte che vige nel nostro Paese, cioè la solita Confindustria e chi ad essa è legato, anche politicamente.
Nel frattempo bisognerebbe far pagare un prezzo caro a tutti quegli amministratori che, come il tuo amico che ti ha invitato a pranzo e il tronchetto della felicità, operano sul mercato in modo scorretto o quantomeno irriguardoso verso lo Stato, sperperando decine e decine di miliardi di euro.

Antonio Scherillo Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Sempre x l'amico PASKY

Hai detto tante belle parole.....bla bla bla!!

Però non hai risposto alla mia domanda: secondo te per chi votò la mafia il 9 Arpile?? Visto che hai vissuto "respirando" mafia dovresti saperlo!! Sei un membro del pool antimafia, della dia, della dda??

E te ne faccio un'altra (semplice semplice): secondo te per chi voterà la mafia (con buona pace di vitt sgarbi) alle prossime regionali siciliane del 28 maggio??

Mentre che ci sono te ne faccio ancora un'altra di domanda: qualcuno al Governo, al Parlamento, magari alla Presidenza della Repubblica ce lo mettiamo?? O è meglio lasciare tutto vuoto?? Tanto sono tutti aguzzini e affamatori del popolo!!

Io un nome ce lo avrei: Marcello Dell'Utri!!

intervistina andata qualche anno fa alla telé: "senatore dell'utri ora che è stato condannato a 9 anni in primo grado (per associazione a delinquere di stampo mafioso!!) si dimetterà??" "nemmeno per sogno se mi dimetto vado in galera!! resterò al Senato e da lì dimostrerò la mia innocenza!!"

Uno così lo voglio Presidente della Repubblica subito!! Altro che quei dilettanti di Enzo Tortora e Tonino Di Pietro!!

Ciao nééé

RITA BOSRSELLINO PRESIDENTE

ivan verdi 01.05.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ paola almasio

cara paola, qui abbiamo accantonato tutto, la filosofia, la cultura la storia, la politica, l'arte e cosi' non abbiamo piu' niente.
Dobbiamo raccogliere i pezzi, ne va del nostro futuro. Non avremo niente per difenderci.

--------

leggevo "le scienze", e' appena uscito in edicola e c'e' un bel reportage sull'energia solare. Ha potenzialita' enormi, sufficienti a sfamare il bisogno energetico mondiale 4 (quattro) volte ogni anno.

-------
Ora devo andare, continueremo la discussione piu' tardi o un altro giorno, tanto ci becchiamo sempre......

buon primo maggio!

a TUTTI!

arnon debernardi 01.05.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....con un Marcolino Travaglio in TV tutti i giorni anche la sinistra non potrebbe fare più cazzate.

Emmanuele Da Iglesias 01.05.06 16:38 |

Travaglio non lo vedrai in Tv x il semplice fatto che sta sulle palle alla sx che conta...(e detto inter nos non sarà neppure un peccato...)

-------------------

Se questo è un problema, quale è la tua soluzione?

Andrea Giova 01.05.06 16:37

Io non ho soluzioni (d'altronde sono un gretto incivile fascista che vota a destra.....)mi limito ad assistere ed a sghignazzare (viva la libertà di sghignazzo!!)

giuliano bes 01.05.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riuscite a vedere niente da qui?
http://www.rai.it/RAInet/societa/Rpub/raiRSoPubArticolo2/0,7752,id_obj=%5Esezione=eventi%5Esubsezione=55,00.html

marzio rossetti 01.05.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conseguenze varie elezioni 2006.

Camera dei deputati: maggioranza centrosx
Senato: maggioranza (risicata) centrosx
Candidato Premier: Romano Prodi, re dei disinvestimenti a favore degli amichetti (Alfa Romeo, Cirio ecc ecc)

1) Rutelli: "stante la questione i presidenti delle Camere saranno di centrosx", esito:
Presidente CdD: Bertinotti (RC)
Presidente Senato: Marini (margherita)

2) I DS: "il presidente della repubblica lo scegliamo noi, prima il presidente , poi il governo" (leggere tra le righe...ci avete già preso x il sedere una volta, una seconda no...)
Presidente della Repubblica: ......... (d'Alema?)

3) 25 aprile: contestazioni in tutta Italia contro qualsivoglia rappresentante del centrodx (loro non possono...loro sono fascisti...)

4) 1° maggio: la Moratti invitata da Cisl e Uil contestata da CGIL al grido "tu non lavori" (perchè Epifani lavora?), indi quelli di centrodx non hanno diritto alla festa del lavoro (loro non possono...loro sono fascisti...)

5) I senatori eletti nella Rosa nel Pugno fatti fuori (troppo scomodi?), Pannella che cristona dalle tribune del Senato.

6) Prodi: la Tav si farà punto e basta...; RC/Verdi: la Tav NON si farà...

7)Prodi: ritiro delle truppe graduale, in linea sono d'accordo con il programma di ritiro della CdL...; Verdi e comunisti: a casa subito...

8) Divisione dei ministeri nel + classico metodo Cencelli (Mastella...alla difesa...da videoregistrare un'eventuale summit con Rumsfield)

9) Applicazione totale dello spoiling system (es. vedere in Piemonte, azzerati i vertici sanitari e piazzati tutti gli uomini graditi al centrosx...pure quello della mia ASL che, miracolo, aveva il bilancio in pareggio!).

Prendere tutti gli ingredienti di cui sopra ed aggiungere il fatto che la maggioranza delle amministrazioni locali/regionali è del centrosx .

Conclusione.
Ci aspetta un bel quinquennio (quinquennio?) ricco di soddisfazioni..... avevate ragione, all'opposizione ci si diverte di più!!

giuliano bes 01.05.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per arnon
**********
certo hai ragione, dici esattamente ciò che io ho detto nel concreto.
secondo me però è ora di accantonare per un attimo le ideologie, le giuste filosofie, e cominciare a capire come stanno davvero le cose, capire il perchè assistiamo a dei fatti che ai nostri occhi risultano inspiegabili, addirittura illogici..
cavolo, in questi giorni mi vergogno davvero di essere italiana.. ho sempre criticato chi diceva questo, sul blog, ma ora è innegabile che siamo lo zimbello del mondo occidentale..
siamo gli unici che, è vero la crisi mondiale, siamo riusciti in 20 anni a metterci con le pezze al culo.. scusate il termine.. pur sapendo che partivamo già svantaggiati rispetto agli altri paesi europei, i quali comunque riescono a barcamenarsi nel mare nero..
noi no, cavolo, perchè dobbiamo pensare alle energie alternative? perchè dobbiamo pensare a riattivare veramente il motore del lavoro? perchè dobbiamo pensare ad affrontare seriamente la ridistribuzione del reddito? e via potrei andare avanti un mese..
sembra quasi che tutte queste cose non servano all'italia.. sono 20 anni che non le fanno...

paola almasio 01.05.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oh beppe
io sono sempre dell'opinione che una cena offerta da chi se vuole in una sera si compra il ristorante non si rifiuta mai.
La prossima volta digli che in Italia anche chi è stato un bravo imprenditore non se lo ricorda più, gli altri non lo hanno mai imparato.
Fammi notare che in strade bisogna almeno investire anche se poco, nelle strade dell'etere no. A quando i soldi di Silvio per sostituire il canone Rai?

matteo oli 01.05.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

fischiare è legittimo
sono in accordo con parecchi del blog che sostengono che la Moratti è andata lì per farsi fischiare
buona festa a tutti



me lo ricordo bene, un film di rara sintesi ante.morettiana (visto che e' stato appena tirato in ballo) ha poi ispirato altri celebri film aeroportuali :))
se la mortadella non passa, non passa... che ci vogliamo fare... abbiamo anche un precedente ;)

edmond dantes 01.05.06 15:21 |

:)))))))

arnon debernardi 01.05.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

*** "Italy, Italy... oh paese delle meraviglie".

Paese di tutti e di tutto.
E anche paese delle "torte".
Non solo di quelle in faccia
soprattutto, di quelle da spartire.
Tutti a tirar via fette, da quelle
sottili a quelle più consistenti.

Quando poi il banchetto finisce,
arrivano i "pesci pulitori", (quelli
che lavorano in basso dove cade il residuo),
e raccimolano le bricioline....
e poi gli scopini, i lecchini, intanto...

chi suda il salario,
chi trova scontato
chi lavora alla zecca
chi ha fatto cilecca...
maaaa...il cielo è sempre più bluuuuu....

*******************

"Allor che la piccola gente
esternea un linguaggio greve
nella sua povera mente
il soffrir le parea più lieve.


W il primo maggio! inteso come è stato creato.


Gianni Proietti Cara 01.05.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abito in provincia di Treviso.Sono emersi già da anni, qui in zona, il fallimento dei Benetton su tutta la linea e la loro totale mancanza di moralità imprenditoriale.
Si sono arricchiti grazie al lavoro dei piccoli laboratori della provincia negli anni '70-'80. Come "premio", hanno dato alla città il Palaverde e il centro sportivo della Ghirada.
Con la delocalizzazione massiccia della produzione e il conseguente ed inesorabile declino delle vendite nel settore abbigliamento, hanno ben pensato di "lanciarsi" in nuove avventure speculative, piu' immediatamente remunerative.
Prima di approdare alle autostrade sono quasi riusciti a mandare in rovina aziende storiche dell'attrezzo sportivo, impoverendo la qualità di marchi come Nordika, che solo grazie all'intervento di un altro grosso gruppo del settore, sono state salvati.
A Treviso i Benetton hanno lasciato solo macerie..e famiglie senza lavoro. E non è ancora finita.
Non mi sorprende che lascino ora "macerie" anche nelle autostrade.
Grazie a Beppe Grillo per aver denunciato il fatto in maniera così chiara.

Antonella Bologna 01.05.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

PASKY CAST....

leggiti 'sta storiellina tanto per capire che non viviamo in Finlandia!! (e parliamo di Umbria, pensa pensa qui da noi in Sicilia come funziona!!)

-----A proposito di mafia...
questa è una storia che non fa ridere. Conducevamo una trasmissione radiofonica su radio Galileo, storica emittente ternana che si ascolta in tutta l'Umbria, nel Lazio fino a Roma ed in parte della Toscana.
La mtrasmissione si chiamava "Io sto con Galileo" ed aveva la pretesa di essere divertente e sagace. Si parlava di tutto: attualità, costume, politica, sport e società, cercando di afrontare ogni argomento partendo dagli aspetti magari meno "eclatanti", ma da cui si poteva risalire al valore generale di un tema.
Considerando che Provenzano è rinchiuso a Terni, giovedì 20 aprile 2006 abbiamo parlato, scherzando, di "pizzini" e lanciato l'invito a telefonare ai nostri ascoltatori ed alle nostre ascoltatrici chiedendo: "quand'è quella volta che avete usato un 'pizzino'?" (Ovviamente inteso in senso lato: per passarvi il compito in classe; per comunicare con l'amante.. o che diavolo ne so io).
Poi abbiamo intervistato i ragazzi del comitato Addio Pizzo di Palermo.
Tanto è bastato perchè il presidente della cooperativa che gestisce l'emittente decidesse di cacciarci dalla radio... durante la trasmissione... per sempre. "Potete parlare di tutto, ma non dei mafiosi" ci ha detto mentre lo ascoltavamo basiti, "potete persino parlare male dei politici, tanto quelli non vi fanno niente, ma i mafiosi ci bruciano la radio".
Tutto questo succede in Umbria.
Vorremmo che questa tristissima vicenda non sia dimenticata così.
Altre notizie sono sul nostro BLOG: iostocongalileo.blog.tiscali.it
grazie per l'attenzione------


Vedi mentre tu esprimi opinioni, a momenti un Paese se ne stava andando a pu@@ane!!
Vogliamo farci andare anche una Regione?? Certo che no!!

Io votai Diliberto!! Secondo te per chi votò la mafia (dell'utri-berlusc? cuffaro-casini?)

Ciao né....

ivan verdi 01.05.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

io sinceramente non capisco cosa ci sia di strano nel fischiae la Moratti (o chiunque altro) ad na manifestazione!
Un personaggio pubblico, un politico che si presenta in pubblico in rappresentanza della sua parte politica può e deve aspettarsi di ricevere manifestazioni di assesno (applausi) e di dissenso (fischi) ambedue sono espressione democratica del libero giudizio dei manifestanti sull'operato del personaggio in questione!
Ci mancherebbe altro che fosse proibito pure esprimere il proprio dissenso!
Non vedo dove ci sai da scandalizzarsi.
Se Bertinotti andasse alla manifestazione di Forza Italia verrebbe a sua volta fischiato!!!!


DUE NOMI PER IL QUIRINALE:

1 - Gustavo Zagrebelsky, presidente uscente della Corte Costituzionale

2 - Domenico Fisichella, vicepresidente uscente del Senato, ex AN, ora Margherita, docente universitario, di grande spessore culturale, che ha mollato Silvio e i suoi pasticci per grande senso di responsabilità.


@arnon debernardi
******
silvio berlusconi è stato designato dall'allora capo del potere in italia, onorevole bettino craxi, ad essere il successore della vecchia guardia del potere finanziario legato all'industria.
come ho letto ed interpretato, sul sito signoraggio, venne messo in contrapposizione al potere della politica russa a sua volta legata ai grossi gruppi bancari mondiali.. o sbaglio?
non riesco a mettere insieme i tasselli..
berlusconi sicuramente ha avuto ed ha legami col potere mafioso..
e chi non ne ha??
la mafia è ormai diventata politica..
io la penso così.. se sbaglio è perchè forse non ho capito ancora tutto..
sono pronta ad imparare..

paola almasio 01.05.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Paola Almasio

sei tornata! l'intervista inizia alle 13.45

arnon debernardi 01.05.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

una volta a fischiare erano solo i milanisti, ora, basta sentire la parola moratti e TUTTA MILANO FISCHIA (come dar loro torto). Anche peppino prisco da lassù ti ha fischiato.

esposito vincenzo 01.05.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Da Milano in poi
Disordini e contestazioni,erano ampiamente "previsti".

Dappertutto c'erano delle "esche".

C'hanno provato anche a Bologna,con una manifestazione di estrema destra.
Fotunatamente Cofferati non a dato il permesso.

Niente e' casuale,nemmeno in questi giorni.

Antonio Ciardi 01.05.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

cari amici vi chiedo soltanto un minuto del vostro tempo:
provate a stare in silenzio un attimo nella vostra stanza col computer,chiudete gli occhi;
respirate profondamente e concentratevi,concentratevi solo un minuto e pensate AGLI ORSI POLARI;VISUALIZZATELI AD OCCHI CHIUSI,STANNO LA' NEL LORO EX HABITAT NATURALE CHE SI STA SCIOGLIENDO.ALCUNI NON TROVANO PIU' CIBO,ALCUNI SONO SU LASTRE DI GHIACCIO ALLA DERIVA,ALTRI PROVANO A TORNARE A RIVA MA MUOIONO DI INFARTO NEL TENTATIVO DI RAGGIUNGERE LA COSTA NUOTANDO (gli orsi infatti non sono in grado di nuotare per distanze chilometriche);
ora che AVETE IL QUADRO DELLA SITUAZIONE
E VI SIETE CONCENTRATI
CON GLI OCCHI CHIUSI
RESPIRANDO PROFONDAMENTE
fateci caso ora
NON LI SENTITE COME STANNO URLANDO DISPERATI IN CERCA DI UN AIUTO?
DAVVERO NON LI SENTI?CONCENTRATI MEGLIO
AH ECCO ADESSO CHE LI VEDI E SENTI ANCHE TE
COME FAI A STARTENE FERMO A CASA QUANDO LA SITUAZIONE E' GRAVISSIMA.
L'ESTINZIONE DEGLI ORSI POLARI SI STA VERIFICANDO IN QUESTI MESI E NON SOLO NON SE NE PARLA AFFATTO,MA E' IL SEGNALE CHE LA DATA DELLA FINE DEL PIANETA E' VICINISSIMA.
SALVIAMO GLI ORSI POLARI
SALVIAMO IL PIANETA
OBIEZIONE TOTALE CONTRO BABILONIA
SCIOPERO TOTALE ED INCONDIZIONATO DA PARTE DI TUTTI PER SALVARE IL PIANETA
SCIOPERO TOTALE OBIEZIONE TOTALE
INCONDIZIONATAMENTE
BEPPE DACCI UNA MANO

gian mario vistoli 01.05.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

arnon debernardi 01.05.06 14:17
***********

scusa, ma ogni tanto il dovere mi chiama...
:):):):)
non ho ancora letto il post a cui ti riferisci..
ora vado a cercarlo..

paola almasio 01.05.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Paski Cast, al quale riconosco con piacere che i suoi disturbi politici sono lievi dico:

"posto che sia vero quello che io dico su eletti-elettori del centro-dx??" Allora l'hai capita l'antifona, non sei ingenuo!! Non è che credevi di vivere in Finlandia!!

Ad Artemio Giusti rispondo: lo vedremo il 28 maggio se mafia e SICILIANI sono inscindibili!!

Antonio Ciardi lo saluto con affetto sempre maggiore (eh! eh!).

Vedi Antonio, il mio rammarico (che non è poi tanto sia chiaro!!) sta nel fatto che fra 5 anni anche l'altra metà di Italia che continua a non capire una fava, si avvantaggerà dei risultati del nuovo Governo nel sottrarre questo Paese al disastro!!

Ripeto, è un rammarico che sopporterò con grande soddisfazione!!

DI mafia I SICILIANI NON NE POSSONO PIU'
UN "NO" FERMO E DECISO ALLA mafia

SI' RITA BORSELLINO PRESIDENTE

(a casa la fecciaglia mafiosa forzitaliota-leghista-nazifascistoide!!)

P.S. Massimo Riserbo un grande!!

ivan verdi 01.05.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strategia della destra?
Eccola, semplice negli enunciati ma meticolosa nella struttura:
- Costruire menzogne credibili.
- Negare anche (ma soprattutto)l'evidenza.
- Proiettare sull'avversario politico le proprie responsabilità.
- Evocare un pericolo inesistente (il comunismo).
- Farsi sostenere da compagne televisive create dai pubblicitari.


e vai, si e' sentito perfettamente" BERLUSCONI PEZZO DI M....."

da sotto il palco di piazza san giovanni!

-------------------

la strategia ....... quando la sinistra capira' che la strategia esiste sara' il giorno del giudizio universale....

dio: "SINISTRA! CHE CAZZO HAI FATTO!?"
e la sinistra:" ma Signore, la bicamerale, mediaset risorsa......"
e dio: "MA CHE RISORSA! MA ANCORA NON CAPISCI CHE C'ERA UN STRATEGIA SOTTO?
e la sinistra: " strate... cosa? ma abbiamo fatto la bicamerale!"
e dio "BASTA! NON VI VOGLIO PIU' SENTIRE! MENO MALE CHE SIETE ATEI!".............................

velo pietoso

arnon debernardi 01.05.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

un po' di par condicio......


sciorbole, sciorbole!

14:13 Prodi: "Moratti contestata? Queste cose non si fanno"

"Credo di dover ripetere con altrettanta determinazione quello che ho detto il 25 aprile: queste cose non si fanno". Così Romano Prodi tornando a piazza Santi Apostoli dopo una passeggiata in compagnia della signora Flavia, commenta con i cronisti le contestazioni ai danni di Letizia Moratti oggi a Milano: "Non si può permettere una grande discriminazione nel momento in cui è in corso una grande manifestazione".


sciorbole!

arnon debernardi 01.05.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

rispondo di nuovo a raffaele rossi ed a tutti coloro che aderiranno:
OBIEZIONE TOTALE contro babilonia
la situazione del pianeta è gravissima
dobbiamo pensare per prima cosa a questo
quando,e se sarà ancora possibile,il pianeta sarà guarito e saranno stati avviati tutti i procedimenti necessari per la sua stabilità,
allora e solo allora
torneremo alle fabbriche,ai turni di lavoro...
ma prima ASSOLUTAMENTE NO
bloccare ogni attività lavorativa significa
DIRE APERTAMENTE "NO!" ALLA DISTRUZIONE DEL PIANETA
OBIEZIONE TOTALE A babilonia
ai suoi padroni che hanno avvaelenato tutto e tutti
OBIEZIONE TOTALE permanente in tutto il mondo
basta lavorare per una holding di persone che stanno uccidendo il pianeta
E' L'UNICA MANIERA DI FERMARLI
DISOBBIDIRE DISOBBIDIRE DISOBBIDIRE
CIVILMENTE
TUTTI FERMI,BRACCIA CONSERTE A GUARDARE CHE FACCE FANNO I PADRONI
GLI VA DATO UN OUT-OUT:
O SALVATE IL PIANETA
O LA VOSTRA ECONOMIA GLOBALE,CHE E' COMUNQUE DA CAMBIARE,SCOMPARIRA'
OBIEZIONE TOTALE a questo modo di vivere che ha ridotto il pianeta in agonia
SALVIAMO IL PIANETA
E L'UNICO MODO E'
SCIOPERO INCONZIONATO NEL TEMPO FINO AL MOMENTO IN CUI LE FORZE MONDIALI NON USERANNO SOLDI E MEZZI E RISORSE SCIENTIFICHE PER SALVARE IL PIANETA E FINO AL GIORNO IN CUI NON CI SARANNO IN TUTTO IL MONDO CONDIZIONI SOCIALI DIGNITOSE PER TUTTI.UN MILIARDO DI PERSONE NON HA L'ACQUA;
L'AFRICA CHE MUORE DI FAME DA SEMPRE STA MORENDO DI AIDS;BAMBINI SFRUTTATI CHE NON HANNO DIRITTI;
OBIEZIONE TOTALE FINO AL GIORNO IN CUI NON VEDREMO IL TERZO E QUARTO MONDO RISANATI,IL PIANETA SALVO,GLI ANIMALI&LE PIANTE SALVI,IL CONCETTO DI NAZIONE POVERA E NAZIONE RICCA CANCELLATO.VOGLIAMO UN PIANETA VIVO POPOLATO DA SOLO GENTE VIVA,FELICE E REALIZZATA.BLOCCHIAMO ARMAGEDDON ADESSO.SMETTIAMO DI DIRE SI A CHI CI STA CONDANNANDO A MORTE SICURA.SALVATE IL PIANETA ED I SUOI ABITANTI:
OBIEZIONE TOTALE DA OGGI PER SALVARE LA VITA,IL PIANETA E LA DIGNITA' UMANA.AIUTIAMOCI A FAR PARTIRE QUESTA INIZIATIVA.

gian mario vistoli 01.05.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prevedo a breve un aumento delle tariffe/tasse autostradali (beh, in realta' e' una previsione molto facile: sono sempre aumentate, mai diminuite).

Spero solo che a qualcuno non venga in mente di fare investimenti all'estero. Finirebbe che gli investimenti sarebbero pagati dai pedaggi italiani anziche' con i soldi degli investitori/azioniisti.

Andrea Fascilla 01.05.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

POST INERENTE ALL'ARGOMENTO AUTOSTRADE.........

http://www.agcm.it/

questo e' il sito dell'AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA SUL MERCATO

la Casella di posta elettronica per inviare suggerimenti o segnalazioni e' antitrust@agcm.it

perche' non ci organizziamo a mandere un po' di email?

arnon debernardi 01.05.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Comunicazione agli insultanti(mancini e destri):
FELTRO:sost. masch.(dal germanico"filtir"-filtro)
1:falda compatta spessa pochi mm. di fibre di lana con a volte peli di coniglio,castoro, lontra o altri,ottenuta pressando tali fibre cardate e che attraverso la follatura il riscaldamento e l'aggiunta di alcune sostanze si agglomerano a formare un tessuto compatto.Viene adoperato in sartoria cappelleria selleria tappezzeria per filtri coperte e rivestimenti vari.
2:Strato di tessuto catramato posto tra il rivestimento esterno di rame o zinco e lo scafo delle imbarcazioni,per proteggere dalle terenidila parte immersa .
3:Sinonimo di cappello
4:Sinonimo di tomento(peluria vegetale)
5:Anticamente:filtro
Derivati:Feltrabile,Feltrabilità,Feltraio,Feltrare
Feltratrice,Feltratura,Feltrazione,Feltrificio,Feltriforme,Feltrino,Feltrino(abitante di Feltre prov. di Belluno)Feltrire,Feltroso.
Non sono mia invenzione,tutta roba presa dal vocabolario Treccani.
Esistono anche: Infeltrabile,Infeltrabilità,Infeltrimento,Infeltrire,Infeltrito,
Attenzione!Ciò che è infeltrabile non si può infeltrire.E ciò che s'è infeltrito è perchè evidentemente non era....infeltrabile.
Infine ,poichè feltro e filtro sono affini
Da filtro si possono ricavare un bel pò di epiteti
Buon divertimento!

marco sclarandis 01.05.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono cambiati così tanto da non saper riconoscere fischi da fischi?
I fischi alla Moratti provenivano dai vari bar dello sport che si affacciano sulla via.
E' una tale bellona che l'italiano medio, quello che non capisce un c.... di politica ma sa tutto della squadra del cuore, non può trattenersi dall'esprimerle il suo apprezzamento.
Si senta lusingata dunque, invece di starnazzare che non c'è rispetto per la democrazia.

Mario Angelino 01.05.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

ziao beppe!
sto pensando alla tua frase del mondo alla rovescia e del parlare pubblicitario (dire delle mezze verità pigliando la gente x fessa)!

stavo leggendo il bilancio delle autostrade in merito al tuo input e sai...........
patapim patapam in quel "bilancio" troppo bilanciato x i miei gusti (c...o c'avessero un problema dico uno) leggevo termini tipo cash flow
che a me che ho studiato ragioneria riesco ad inquadrarli anche se cambiano nome,
ma chi non ha conoscenza....
che gliene sbatte ad un vecchietto di 70 del cash flow! x lui è una marca del viagra e nulla +!
non so se hai notato che il precedente governo ha investito sempre meno nella scuola?
mi spiego meglio:
negli anni 70 eravamo (parlo dei miei coetanei anni 70) troppo tonti, quindi svegliamoli, diamogli un'istruzione, che ci fruttano di + tanto il modo di pagarli poco lo troviamo!
e ce l'hanoo fatta ciccio!
ora che non siamo sprovveduti, i lor signori (sempre quelli sai), si son detti: se andiamo avanti così ne sanno + di noi e c fanno un c..o così!
ed allora stanno investendo di meno nella scuola, cambiano i termini alle leggi, ai bilanci etc (tutti termini americani guarda caso), e ci faranno tornare dei contadini di prima, pardon degli schiavetti da sfruttare a più non posso!
credi siamo tanto distanti?

raffaele rossi 01.05.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione alla Concertazione!!!
Nell'altra legislatura rossa ha prodotto:
1) La gestione della previdenza integrativa da parte dei sindacati
2) L'inizio del lavoro precario
3) Privatizzazioni senza nessuna opposizione sindacale.
Il tutto a scapito dei lavoratori.
Ricordate i dipendenti Olivetti, Telecom, Goodyear?
Cosa ci porterà stavolta?

Paolo Pezza 01.05.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA UNA VOLTA ASSISTIAMO A GIOCHI ECONOMICI PIU' GRANDI DI NOI DOVE SOLO IN POCHI POSSONO CAPIRE IL MECCANISMO: PERCHE' SI PERMETTE CHE TUTTO SI SVOLGA CON UNA COMUNICAZIONE SUPERFICIALE SENZA DARE LA SPIEGAZIONE PIU' LOGICA CHE E' QUELLA DI PERMETTERE A CHI E'PIU' RICCHO, A CHI E'PIU' SPREGIUDICATO, A CHI PIU' FREQUENTA LE AULE DI GIUSTIZIA DI PASTICCIARE CON I SOLDI PUBBLICI?????

silvio giacovazzo 01.05.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

LA MORATTI?

BE' io ho fatto dei ILLUSTRI NOMI

la moratti ha già dimostrato quella che è

una LACERAZIONE ISTUTIZIONALE

SE TU LEGGI SOLO FELTRI posso capire

il tuo INTELLETTO

luca d'andrea 01.05.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe, vedo che la ricorrenza del 1°Maggio ti ha aiutato a rinsavire e finalmente ritornare ad argomenti più consoni(o forse ti sei semplicemente reso conto che del lumbard-ubriacone e del suo amico il contabile-contaballe dello psiconano non frega un c...o a nessuno). Bene, dicevamo?A si, AUTOSTRADE! Bell'affare che ci abbiamo fatto noi CITTADINI e UTENTI a lasciarle privatizzare..a maggior ragione chi le ha privatizzate di fatto lasciandole in regime MONOPOLISTICO(privato)..A questi "celeri" DIPENDENTI che facendo l'interesse ns di cittadini NON glielo vogliamo proprio fare trovare sotto casa il nostro apprezzamento.. se vogliamo si fa in un momento a ringraziarli,uno ad uno..E ancora è niente: cosa ci racconti della jointventure che "parrebbe" si sta andando a concretizzare tra il gruppo Benetton e la fam. Barilla?Parma e l'Italia NON hanno già SUBITO abbastanza la volontà di questi capitalisti?Ieri sera avuto modo di vedere la puntata di REPORT di Milena Gabanelli(immagino che tu la conosca).. argomento del dossier: H3G(meglio nota come provider di telefonia mobile 3),dello sbarco in borsa della compagnia(valore stimato 1 miliardo di € e debiti per 3 volte tanto),delle false fatture dei fornitori del gruppo attraverso società fantasma in Lussemburgo o alle isole vergini inglesi,della semplicità con cui H3G ha comprato frequenze digitali per poter trasmettere la televisione(ne sentivamo proprio la mancanza..) sul telefonino(ma non serviva per telefonare?),dei costi esorbitanti dei servizi offerti che hanno portato l'azienda in cause milionarie con varie associazioni di consumatori e dulcis in fundo dei contenuti per ADULTI regolarmente accessibili ai minori(perchè tanto il contratto è siglato da un adulto - di solito il padre)..e altro ancora che non sto ad elencare(ma invito tutti ad andarsi a vedere il servizio). Questi sono argomenti che meritano la discussione, l'approfondimento e sopratutto la DIFFUSIONE sul TUO BLOG.. Grazie ancora e buon 1°Maggio!

Marco Berselli 01.05.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Hò ricevuto e fatto passafoglio in giro per amici.

io vorrei cambiare un"attimo discorso e parlare un momento di DROGA:

Lo spacciatore prima si nascondeva per spacciare e gli inquirenti avevano capito dove si nascondevano e li prendevano come e quando volevano OK?.


Adesso con la nuova legge sulla DROGA, gli Spacciatori non si nascondono più e così facendo gli inquirenti balcollano nel vuoto, adesso non sanno più chi spaccia se lo Spacciatore abituato o l"ingegniere di turno o ancora il medico e l"infermiere.

Non solo anno permesso questo ma gli hanno detto pure quanti grammi ci vogliono per Spacciare.

Morale della favola, ora io da fabbro specializzato posso mettere giù un po di hascisc e venderlo come se io avessi l"autorizzazione a vendita al dettaglio mentre la vendita all"ingrosso resta sempre a loro e dico loro perchè voi sapete già chi sono.

Ora dico io Allora dovremmo rivedere quello che hà detto sempre Pannella perchè forse aveva ragione? cosa ne pensate?.


Visto che non riusciamo a combattere tutto questo allora immergiamoci dentro così quanto meno lo controlliamo. ora taglio perchè mi sono rotto, ve lo spiego un"altra volta come possiamo fare fronte a tutto questo. alla prossima.

Carratù Pasquale 01.05.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

.

Auguri a tutti gli schiavi!

Oggi è la loro festa!

Capisquadra: potete fermare le frustate per oggi!

La costruzione de La Grande Piramide dei Massoni continuerà domani!

grazie Grasso Banchiere, coooome è umano Lei!


.

mariano malli 01.05.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

IL CAMBIAMENTO

una DONNA al quirinale
sarebbe la vera svolta per il RINASCIMENTO
una donna come:
DACIA MARAINI
GINA LAGORIO
MARGHERITA HACK
abbiamo una SORGENTE PURA
DONNE che hanno contribuito alla nostra crescita culturale,hanno grandi esperienze
hanno saputo DIALOGARE CON TUTTI
L'ITALIA adesso ha bisogno di PERSONAGGI
che possano guidare col il vero DIALOGO con i
popoli, culture diverse che ci circondano.
ADESSO UNA DONNA AL QUIRINALE

luca d'andrea 01.05.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

ma che palle! adesso i fischi non si possono piu' fare! lo dice un mago della coerenza!

13:38 Mastella: "Inaccettabili contestazioni Moratti"
"Giudico incomprensibili e inaccettabili le contestazioni alla Moratti durante la manifestazione del primo maggio". Lo afferma il segretario dell'Udeur Clemente Mastella. "Nel momento in cui il mondo del lavoro ottiene il massimo riconoscimento con l'elezione alla presidenza di Camera e Senato di due ex leader sindacali, ben altro, nel giorno della festa dei lavoratori, sarebbe dovuto essere l'atteggiamento dei manifestanti".

tutti possono festeggiare, ma se io, con i miei body guard, faccio 100 metri in una manifestazione che cosa ci sono andato a fare?
Non so cosa volesse fare la Moratti, diciamo che quello che e' accaduto era quantomeno prevedibile. Una volta le folle linciavano, ora ti contestano, insomma se uno vuole contestare deve aver il diritto di farlo.
Fossi stato nella Moratti avrei percorso tutto il corteo, perche' se c'e' un ideale che mi porta a manifestare allora me ne sbatto dei contestatori, anche perche' se fossi la moratti avrei le guardie del corpo...............queste apparizioni morattiane mi sembrano un po' strane, insomma, sembra che ci vada giusto per focalizzare l'attenzione su di lei...... mi sembra una poveretta dalle uova d'oro....... e con l'occhi lungo. In questi giorni sta facendo dei grossi "affari"

arnon debernardi 01.05.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi aggancio all'argomento di Beppe per portare la mia testimonianza...Sono un Vigile del fuoco in servizio ad Albenga(SV).Questi sono giorni di intenso traffico,code interminabili(per il ponte del 25 Aprile,anniversario della Liberazione giusto per ricordarlo agli asini del GF)una coda ha raggiunto i 60Km!!!!!!
E proprio a causa di questo intenso traffico gli incidenti sono all'ordine direi dell'ora.
Noi vv.f. ci troviamo quindi ad entrare in sirena in autostada per andare a togliere dalle lamiere(magari in fiamme) qualche povero disgraziato e per fare cio' siamo costretti a passare al centro della carreggiata autostadale pregando che le auto si spostino ai lati velocemente visto che l'A10 non ha la corsia d'emergenza(sembra incredibile eppure e' cosi').
Proprio l'altro giorno per fare soli 10Km di autostrada abbiamo impiegato(con rischi anche per noi stessi)20 minuti!!!!
Troppi per salvare qualcuno.
I pedaggi aumentano ma la qualita' quando va bene rimane uguale!!!
Sono veramente scandalizzato da queste cose.....
Il commento lo lascio a voi e a Te Beppe,visto che passi molto tempo sull'A10,quindi sai di cosa parlo!!!

giuseppe cicala 01.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io non amo assolutamente Berlusconi (perchè non si gode i suoi soldi alle Bahamas o in Sardegna e se proprio gli rompe le balle non li regala a me che sò cosa farne) e i suoi sgherri, ma meno ancora Prodi e il suo buonismo di facciata.
Penso che ci aspetteranno cinque anni (se resiste) di merdate continue, alla TronchettoBenettone3IriSindacatiFiatMezzogiornoCooperativeBiancheRosseVariColoriAntiamericanismoFrontiereAperteCinesiIndianiMalasanitàPoltronePoltronePoltroneIncenitoriTavCuneoFiscale con la fine della nostra economia e la fuorisuscita anticipata dall'Euro.
Faccio una previsione catastrofica : fine dell'economia italiana entro il 2009 (sempre se non si cambia rotta).
Salutoni a tutti, non sono di parte, sono pragmatico.

Doriano Canella 01.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie mille! ignoravo completamente il fatto! grazie mille!

arnon debernardi 01.05.06 13:14


Lo ho letto sull'enciclopedia garzanti,non me lo ricordavo neanch'io.Ciao.

francesco pace 51 01.05.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, prima delle elezioni, sapeva che per poterle vincere doveva raggiungere un obiettivo:
"CONVINCERE I POVERI A SOSTENERE I RICCHI".

Credo che in buona parte, purtroppo, sia stato raggiunto.

artemio franchi 01.05.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Più tardi esco. Ciao e di nuovo buon I° maggio a tutti......

P.S.: leggo solo Feltri?!..PRRR!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi aggancio all'argomento di Beppe per portare la mia testimonianza...Sono un Vigile del fuoco in servizio ad Albenga(SV).Questi sono giorni di intenso traffico,code interminabili(per il ponte del 25 Aprile,anniversario della Liberazione giusto per ricordarlo agli asini del GF)una coda ha raggiunto i 60Km!!!!!!
E proprio a causa di questo intenso traffico gli incidenti sono all'ordine direi dell'ora.
Noi vv.f. ci troviamo quindi ad entrare in sirena in autostada per andare a togliere dalle lamiere(magari in fiamme) qualche povero disgraziato e per fare cio' siamo costretti a passare al centro della carreggiata autostadale pregando che le auto si spostino ai lati velocemente visto che l'A10 non ha la corsia d'emergenza(sembra incredibile eppure e' cosi').
Proprio l'altro giorno per fare soli 10Km di autostrada abbiamo impiegato(con rischi anche per noi stessi)20 minuti!!!!
Troppi per salvare qualcuno.
I pedaggi aumentano ma la qualita' quando va bene rimane uguale!!!
Sono veramente scandalizzato da queste cose.....
Il commento lo lascio a voi e a Te Beppe,visto che passi molto tempo sull'A10,quindi sai di cosa parlo!!!

giuseppe cicala 01.05.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

palle i siciliani e la mafia sono inscindibili

Artemio Giusti 01.05.06 14:27 |

Finchè ci saranno persone che la pensano così, sicuramente..
io invece sono convinto che la stragrande maggioranza dei siciliani faccia volentieri a meno della mafia

Davide Rossi 01.05.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima dimenticai il famoso grido di battaglia.
Eccovelo qua con i salutissimi, a tutti tutti tutti per un buon I° maggio.

CARICAAAAAAA!!!!!

P.S.: A te che leggi solo Feltri, oltre i saluti però anche una pernacchietta che sei antipatico.
PRRRRRR!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letizia Moratti sta raccogliendo ciò che ha seminato. E'innegabile.

Davide Rossi 01.05.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solita brutta storia all'italiana.

Io stato vendo a te privato una cosa pubblica che tu mi paghi con soldi che ti danno le (mie) banche.

Te la lucido a nuovo e tu la compri e NON FAI quello che dovresti fare, rastrelli soldi e basta e magari la rivendi ad un prezzo superiore.

Privatizzare gli utili (e basta)

Fenomeno denunciato anche da PRODI.

Solita mancanza di strategia del centro-sinistra.

Solita guerra totale del centro-destra contro le aziende pubbliche.

Anche qui non manca chi ha detto che la cosa più logica è risanare le aziende pubbliche invece di distruggerle...

Enel, Autostrade, Alitalia, Telecom...

Solita storia...
Tariffe folli per servizi...folli.

Luce che va e viene

Autostrade
a...1 corsia (Milano-Torino) ma il pedaggio va pagato, per avere due barriere di cemento ai lati, roba che a volte non sai se ci passi: se sbatti di qua (e poi di là) a Milano, ti raccattano a...Torino!

ALITALIA: Aerei HIGH COST (& LOW SERVICE)
Ti possono sequestrare i bagagli (e la tua persona) in qualunque momento, senza farti salire (come stabilito) sul prossimo aereo di un'altra compagnia di bandiera.
Ti scaraventano davanti ad una stazione in pieno inverno, dopo un volo internazionale, senza pagarti nemmeno un caffè...e zitto!
CIMOLIIII!

Telefonate le più care...del mondo
(Giungla tariffaria, servizi scadenti, call center a gestione demenziale. L'unico risultato della 'rottura' del monopolio Telecom è che - per passare da un gestore all'altro - bisogna ricorrere alle associazioni dei consumatori, con risultati peraltro opinabili)

ITALIA TERRA DI CONQUISTA PER IL CAPITALE

UNICA SPERANZA:
LE INVASIONI BARBARICHE DA PARTE DI TEDESCHI, SPAGNOLI, FRANCESI...

I BARBARI POTREBBERO SOSTITUIRE AL CORROTTO DIRITTO ROMANO UNA SANA LEGGE DEL TAGLIONE:
OCCHIO PER OCCHIO, DENTE PER DENTE...

io suggerirei un'integrazione con la legge coranica laddove prevede il taglio della mano per chi ruba...

nascerebbe un serio problema: chi sarebbe poi in grado di guidare?

Luca Borti 01.05.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che la teoria "ne destra ne sinistra" viene ancora fuosi grazie al Beppe bello che se anche ne sbaglia una ne fa tremila giuste.
Grazie ancora Beppe bello e caro.
Destri et sinistri, deponiamo le armi che tanto chiunque sta lassù nel "locu" ce lo mette!!
Questo fatto che ci vendono i gioielli di famiglia per non indebitare lo stato per una pseudo rappresentanza governo/parlamentare che fa tutto meno quel che i "Fantoccio/programmetti/ elettotralucci" promettono con solenni squilli di trombone, dovrebbe veramente iniziare ad indignarci con schiume di bave alle bocche di tutti.
Poi la schiuma può essere rossa o nera.....Ragazzi basta che ce l'abbiamo.
Prodi, PEDALARE.

Ritorno su di un argomento a me caro.....Chiesa "Catto catto toma toma"....e queste cose perchè non le denunciate come le famose cellule e le famose lotte contro i oax che invece sembrerebbero interessarvi tanto...pervertiti che altro non siete?
Chiesa "catto catto toma toma" invertite la tendenza e denunciate i veri delinguenti d'Italia, date una mano al popolo che vi mantiene!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 01.05.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Certe volte viene lo sconcerto a rileggere in generale i post del blog!!

Premesso che, anche se piccolo, il blog rappresenta pur sempre uno spaccato della società reale, una specie di campione statistico, emerge uno scenario sconvolgente!!

Un gruppo nutrito di persone "dovrebbe" dimostrare ad altre l'indimostrabile, quello che è sotto gli occhi di tutti!!

L'accozzaglia di centro-dx, costituita in larga parte da delinquenti entrati in politica per evitare la galera, ha condotto per 5 anni una politica folle, approvando leggi ad pesonam, saccheggiando le Casse dello Stato, truccando i Conti Pubblici e lanciando il Paese verso il tracollo del debito pubblico; inoltre questa fecciaglia blinda il suo consenso nelle regioni del Sud Italia applicando le più ferree logiche spartitorie-clientelari, sotto l'occhio vigile della mafia che "ferocemente" controlla ogni mossa dei suoi referenti politici e "guida" masse di poveri ignoranti ad esprimere in massa il proprio voto per questa fecciaglia!!

Tutto questo lo vedono anche i poppanti ma non tanta gente del blog!! Anzi a volere essere precisi non l'hanno visto milioni di italiani che hanno votato la fecciaglia mafiosa forzitaliota-leghista-nazifascistoide.

In questo, a dire il vero, risiede l'unico limite
del blog: non essere realmente rappresentativo della popolazione italiana!!

Brevissima caratterizzazione dell'elettorato di centro destra:

- mafiosi e votanti "forzati" (semi-analfabeti) al loro seguito

- creduloni che abboccano alle stupidaggini del nanetto-bellachioma (no ici, no tasse, no irap, sì condoni, sì evasione fiscale etc etc)

- furbacchioni e delinquenti comuni che hanno negli esponenti politici del centro-dx preziosi ed indispensabili referenti (totò-vasa-vasa/raffaele lombardo/nello musumeci)

Per il prossimo 28 maggio

DI mafia I SICILIANI NON NE POSSONO PIU'
UN "NO" FERMO E DECISO ALLA mafia

SI' RITA BORSELLINO PRESIDENTE

ivan verdi 01.05.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti parlano di contestazioni alla Moratti, ma NESSUNA TELEVISIONE dice PERCHE' sono state fatte.

Si tratta davvero di gente che non ha altrio da fare oppure, per esempio, degli insegnanti licenziati grazie alle sue riforme???

Insomma ancora una volta NESSUNA PAROLA AI LAVORATORI ED AI DISOCCUPATI e l'attenzione si focalizza soltanto sul potente, sul politico che sarebbe divenuto "vittima" di insulti.

E le vittime delle riforme del governo Berlusconi? Dove sono?

Nessuna delle televisioni ne parla!!! Solo rai 3 qualche volta!

pietro martini 01.05.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, visitate

http://raffablog.blogspot.com

raffaele sinatra 01.05.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Chiaramente si trattava di austriaci e non come ho erroneamente affermato di francesi.
IIl termine balilla viene da Giovanni Battista Perasso, soprannominato Balilla, che nel 1746 con un gesto eroico di ribellione (non sto qui a descriverlo per non diluingarmi) diede impulso alla insurrezione che porto' alla liberazione di Genova dagli austriaci.
Il termine balilla e' stato poi ripreso ( propaganda?) dai fasci. Cosa c'entra il Balilla del 1746 coi balilla fascisti? Sempre la stessa minestra, propaganda da galletti tanto per gonfiarsi un po' il petto, enfasi, similitudini alla c...o di cane.

francesco pace 51 01.05.06 13:19 |

grazie mille! ignoravo completamente il fatto! grazie mille!

arnon debernardi 01.05.06 13:14 |

Balilla era il ragazzo genovese,(Mameli, di cui l'inno, era un sardo-genovese) che accese le polveri, contro la dominazione francese (che l'inse).Il fascismo poi.....

gi-licheri 01.05.06 13:03 |

il vino ottenebra.

gi-licheri 01.05.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gentile signor Grillo,la ringrazio per l'informazione della fiera Solarex,se mi sarà consentito avrei piacere in seguito di fare qualche osservazione utile al proposito. Questo post è interessante,leggo una osservazione che dice.....l'Italia privatizzando un monopolio naturale,perde il controllo ora di una struttura importante ,restando ,come unica opzione il controllo delle reti attraverso una autorità.Oggi è questo,domani è la Tav,poi qualcos'altro e alla fine l'Italia stessa attraverso le grandi banche d'affari che stanno comperando i corridoi e gli snodi del traffico delle merci.Sono fusioni,privatizzazioni,che si adeguano a direttive e segnali inviati ai governi ed agli stati.Male che vada,la famiglia Benetton,tornerà a fare magliette e vestiti,visto che è padrona di mezza Patagonia dove trova la materia prima. Leggo anche che l'ex ministro Tremonti già prestava consulenza nella sede fiscale del gruppo Autostrade ,forse è una sua idea,chissà.....Colgo l'occasione di averci dato, creando questa palestra di confronti,di scritti,una buona occasione per catalogare,ricordare gli errori del passato,assemblare le tessere del mosaico della nostra storia,ogni post è un pezzo della vita,anche un pò catartico.Scrivere è un supporto,oltre che un atto di democrazia,per riflettere,per trovare il filo di Arianna,confrontarci con il Minotauro,uscire da questo sadico labirinto,senza essere sempre noi poveri cittadini le vittime sacrificali.Perchè dobbiamo avere un destino già segnato da altri e pagare le conseguenze di errori antichi,cose che lei definisce..cose che abbiamo già visto..,con relativi finali,perchè non dare una svolta e crescere facendo civilmente chiarezza?Forse la ribellione come in Francia in questo contesto,farebbe ,è una mia osservazione,il gioco altrui,è più utile mettere in chiaro le cose,fare chiarezza e far capire che non siamo bambini scemi. buon primo maggio ,buon lavoro.

stefano masetti 01.05.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Fusione Abertis/Autostrade.


Attendiamo ancora il giudizio del premier sulla fusione!!!!

Quindi, cioè, insomma, allora, concludendo?

Glielo dite che la legislatura dura solo 5 anni?

marco pighetti 01.05.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

@ paola almasio

Mi raccomando, giustificatissima l'assenza di risposta per arnon, in ogni caso lo ricordero' alla paola dello sforzo fatto delle pubblicazioni.

ivo serentha 01.05.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x IVO:
grazie per lo "pseudo" ..........

arnon debernardi 01.05.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FOSSILI

Sui vostri manifesti ancora c'è
quel visaccio da fossile peloso
che voi chiamate il 'Che'
Sono proprio curioso
ché lo pompate tanto
ma ha fatto poco o niente.
Delinquente per delinquente
io mi chiedo perché
voi più modernamente
non ci mettete invece Bin Ladèn ? <--NOTA ACCENTO SULLA E

I comunisti, quasi fossili viventi sopravvissuti al cretaceo (vedi i coccodrilli), fanno i manifesti col Che Guevara le cui imprese (si fa per dire) risalgono a quando ero ragazzino io che adesso ho più di sessant'anni.

Con quell'immagine vogliono richiamare il mito della lotta armata contro l'oppressione, ma a me invece fanno pensare al comunismo col suo corollario di morte carestìe fame e sangue. Quello su quei manifesti è poi un viso che esprime brutalità e cafonaggine.

Se tengono tanto ad abbattere lo stato attuale, perché non si aggiornano e sui manifesti mettono l'immagine dello sceicco Bin Laden che oltre ad avere molto più successo di quanto ne abbia mai avuto il dott. Ernesto Guevara, ha anche una espressione aristocratica? E' vero che è un assassino e un terrorista ma almeno pare anche intelligente.


Antonio Peroni 01.05.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNQUE
buon primo maggio a tutti
continuo dicendo che
è necessaria
la partecipazione di tutti,dico TUTTI QUANTI.
se il pianeta continuerà a stare così male,presto non ci saranno più:
-leader politici da eleggere e contestare;
-partite di calcio da seguire;
-chitarre da suonare;
-donne da amare;
-bambini da far crescere;
-film al cinema da vedere col tuo partner;
-amici con cui passare momenti di felice imbecillità;
-piatti di spaghetti,pizze,dolci da mangiare;
-vino,birra e quantaltro da bere;
-niente da fumare;
-tutte le altre cose bellissime e necessarie alla nostra esistenza;
e perchè tutto questo,noi compresi,non ci sarà più?
perchè abbiamo dato un valore troppo elevato ai beni materiali,ignorando il primo bene materiale cui dare la massima importanza:
LA MADRE TERRA
stiamo per morire tutti,e continuiamo a chinare il capo ai padroni,alla benzina,alla fabbrica,cioè a tutto quello che ha ridotto il paese così;
gli orsi polari stanno scomparendo dal pianeta in questi giorni.nessuno dice niente.nessuno li salva.aspettiamo di avere un'altra razza animale estinta,da far rivivere virtualmente col pc;
DOBBIAMO DIRE BASTA
ALLA DISTRUZIONE DEI NOSTRI ANIMALI E PIANTE
BASTA
ALL'INQUINAMENTO
CHE CI FA AMMALARE E DIVENTARE CATTIVI COL PROSSIMO
BASTA
A QUESTO SISTEMA CHE DIVIDE LA GENTE
IL PIANETA E' NOSTRO,DI TUTTI
DOVREMO DIMOSTRARE CHE SE TUTTI CI DIMENTICHIAMO DELLE VARIE GUERRINE INTERNE DELLE NOSTRE VITE
E
SE TUTTI (DESTRE E SINISTRE) CAPISSIMO
LA GRAVITA' DELL'ATTUALE SITUAZIONE
E UNISSIMO LE NOSTRE ENERGIE
PER DIRE SEMPLICEMENTE
NO
NO A QUESTO SCEMPIO,NATURALE E CONSEGUENTEMENTE,SOCIALE
NON SOLO FORSE RISOLVEREMO IL PROBLEMA
MA CAPIREMO TUTTI CHE ABBIAMO SBAGLIATO
LA TORRE DI BABELE DELLA BIBBIA ERA UN MONITO.
NOI INVECE ABBIAMO FATTO SI CHE FOSSE IL NOSTRO MODUS VIVENDI.
BASTA
OBIEZIONE TOTALE AL DISASTRO ECOLOGICO
OBIEZIONE AL LAVORO
SCIOPERO AD OLTRANZA IN TUTTO IL MONDO
FINO A CHE NON SI VERIFICHERA' UN'INVERSIONE

gian mario vistoli 01.05.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Paola Almasio....

ci sei? Hai letto l'intervista?

arnon debernardi 01.05.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Giornalista
Lei mi dice che è normale che Cosa Nostra si interessi a Berlusconi?

Borsellino
è normale che c