Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ferrara: "La scienza in piazza"


Grillo_Ferrara.jpg
foto da ilrestodelcarlino.quotidiano.net

Il Comune di Ferrara se si tratta di imbavagliare la ricerca non è secondo a nessuno.
Manuela Zucchini, consigliere comunale Prc, ha invitato il dottor Montanari in Comune per spiegare che costruire un inceneritore è pura e semplice follia. La porta le è stata prontamente sbattuta in faccia.
Ho deciso allora di stare fuori dalla porta e lanciare un’iniziativa che sarà itinerante: “La scienza in piazza”.

Ieri pomeriggio, Montanari ha parlato per due ore e mezzo a 300 ferraresi davanti al Palazzo del Comune, e la sera la piazza si è riempita di migliaia di persone per ascoltare anche Maurizio Pallante, esperto di politica energetica e di tecnologie ambientali, ed il sottoscritto.
Il sindaco Gaetano Sateriale e i consiglieri si sono barricati in silenzioso ascolto nel palazzo comunale a pochi metri di distanza, e alla fine dell’incontro sono usciti da una porta secondaria su piazza Savonarola.
Temevano l’entusiasmo dei cittadini...
Nella serata sono stati raccolti 7.257,89 euro per la raccolta di fondi per il microscopio elettronico a scansione ambientale. Siamo a 140.000 euro, dobbiamo arrivare a 378.000 euro.

Domenica prossima 4 giugno abbiamo organizzato “A Saucerful of Secrets 2006”, una giornata intera, dalle 9 del mattino a mezzanotte e mezzo, dedicata a scienza, musica e divertimento a Canali di Reggio Emilia presso l’agriturismo e golf club La Razza (faremo anche la gara mattutina di golf). Ci saremo io Biagio Antonacci, Gino Paoli, Stefano Nosei, Vito (di Zelig), jazzisti e bluesmen formidabili, insieme ai ricercatori Gatti e Montanari. Il programma lo trovate su www.bortolanionlus.it.

Per contribuire al microscopio elettronico:

Conto Corrente n. 513111
Intestato a: "Associazione Carlo Bortolani Onlus"
Presso: Banca Etica (Sede centrale di Padova)
ABI: 05018
CAB: 12100
CIN: J
IBAN: IT45J0501812100000000513111
SWIFT: CCRTIT2T84A
oppure Pay Pal (www.paypal.it) indicando come destinatario del versamento: onluscarlobortolani@reggionelweb.it


30 Mag 2006, 18:02 | Scrivi | Commenti (1079) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Troverò le parole.

Può passare tutto il tempo,
come l’arido vento, la polvere su un campo,
e avvizzire fiori secchi in controluce
nel tramonto
ma, troverò le parole.
Può scorrere la febbre dentro tutte le mie vene,
e il tremito nelle mie mani
perché non serve ora un cazzo di domani,
e il respiro mozzato in gola,
per te, da sola….
Ma, troverò le parole.
E può arrivar la sera, di sera,
sulla mia pelle nuda,
sotto una luna cruda,
che mi trascina in un lungo brivido,
nel cuore, in fondo, livido.
Ma, troverò le parole
e le troverò con le dita tra i capelli,
i miei, perché son solo,
e non lo sono più con te, lontano,
le troverà la mia mano,
le troverà scrivendo tutti i colori
con tutte le mie pene fuori,
e tutti i desideri
…. La mia mano li stringerà….
Ma, troverò le parole.
Per dirti che non c’è monte tanto grande,
che non c’è mare tanto profondo,
non c’è tenebra che nasconde,
non c’è angolo in questo mondo,
che possa ammutolire
questo concerto di vento, sole, sangue e fuoco,
che possa dire: è tanto… è poco…
che possa dire: è gioia… è dolore…
non c’è niente, tra cielo e terra,
né costellazioni, né un piccolo nido sul ramo…
E troverò le parole.
Sono ardenti…
Strette in mezzo ai denti,
per tener le lacrime…
le troverò per te,
per te soltanto…:
ti amo.

Lone Wolf Commentatore certificato 13.08.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti seguo con stima e fiducia da ormai piu' di un anno ma questa sera cercando come faccio sempre alcune informazioni su di te e sul movimento mi sono imbattuto in un video su "You tube" dal titolo "Il microscopio maledetto di Montanari e Grillo" tratto dal videoblog "Byoblu" di Claudio Messora dal quale emergono fatti abbastanza inquietanti sul tuo conto e sul tuo operato che sicuramente conoscerai 1000 volte meglio di me dato il ruolo attivo da te svolto in questa vicenda. Ecco Beppe mi piacerebbe avere un chiarimento da parte tua di tutta questa storia e soprattutto vorrei che tu rispondessi agli interrogativi che il Dott. Montanari pone in questa intervista telefonica, dimostrando cosi anche in una vicenda come questa la tua limpidezza come hai fatto fino ad oggi.
Confidando in te e nella tua onesta' ti saluto affettuosamente e faccio a te ed a tutto il Movimento tanti auguri per una serena trasparente e prospera attivita' risanatrice del nostro bel Paese. Stefano Campagnaro

Stefano Campagnaro, Castiglione Olona Commentatore certificato 13.04.10 01:12| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE CONTINUA COSì TI RINGRAZIO ANCHE A NOME DI TUTTI GLI ITALIANI STUPIDI CHE VIVONO NELLA LORO IGNORANZA NON SAPENDO QUELLO CHE ACCADE NEL NOSTRO PAESE PERCHè MERITI UN GRAZIE DA TUTTI!!!!!!!

JURI M. Commentatore certificato 29.08.07 03:05| 
 |
Rispondi al commento

so che non c'entra nulla ma volevo solo dirvi che è nato
http://www.ferrara.annunci.gratuiti.org http://www.ferrara.annunci.gratuiti.org

http://www.annunci.ferrara
.gratuiti.org
www.leconomico.it
www.gratuiti.org
www.annunci.gratuiti.org

annunci-ferrara 13.04.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento

LA TV CON LA VITA IN DIRETTA DA ISOLA DELLE FEMMINE
DA ISOLA DELLE FEMMINE LA VITA IN DIRETTA

IL GIORNO 4 DI APRILE ALLE ORE 18
A ISOLA DELLE FEMMINE IN PIAZZA PITTSBURG


Troviamoci per parlare di Legalità;
Troviamoci per parlare delle Aziende Insalubri;
Troviamoci per parlare di Lavoro;
Troviamoci per parlare della Nostra Salute;
Troviamoci per parlare delle Nostre Bellezze Naturali: ITA020005 Isola delle Femmine ITA020006 Capo Gallo ITA020023 Raffo Rosso, Monte Cuccio e Vallone Sagana ITA020047 Fondali di Isola delle Femmine - Capo Gallo (Siti S.I.C.);
Troviamoci per parlare del Nostro Paesaggio;
Troviamoci per parlare dei Nostri Diritti;
Troviamoci per parlare di Ambiente;
Troviamoci per parlare del Nostro Paese;
Troviamoci per parlare della Italcementi;
Troviamoci per parlare del Nostro Territorio;
Troviamoci per parlare del Nostro Mare;
Troviamoci per rivendicare il Nostro Diritto alla Partecipazione e al Controllo;
Troviamoci per parlare della Nostra Economia;

Il Comitato Cittadino Isola Pulita
www.isolapulita.it


LA DIRETTA IN TV DEL PROGRAMMA “LA VITA IN DIRETTA” RAI UNO

Pino Ciampolillo 03.04.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Turbogas - Ferrara
C'è poco da dire: questa è dittatura. Visto che le maniere civili non funzionano, che i voti non vengono considerati e gli scontenti cadono nel vuoto;

visto che chi ha questi famosi "interessi più grandi di noi" gioca sul fatto che un'altissima percentuale di cittadini è tenuta "sedata" dai ritmi di vita che ci attanagliano, togliendoci tempo utile, lucidità e capacità di seria ribellione per far valere i nostri sacrosanti diritti,

sogno e propongo un "muro umano" sui terreni di costruzione della famigerata Turbo Gas di Ferrara, per la quale anche gli amici più agguerriti mi dicono "puoi pure immolarti ma la faranno lo stesso". Io resto convinta che se la gente si facesse sentire come faceva una volta, quando avevamo ben meno agi a tenerci ottenebrata la mente e gli italiani non disdegnavano le "scomodità" degli agenti atmosferici e della fatica fisica, ad ascoltarci sarebbero obbligati. Chi fosse interessato a cambare le cose mi contatti (Beppe incluso!
:-) ): sarei in prima linea. In ogni caso sono convinta che se i primi iniziano la maggior parte si unirebbe spontaneamente.
Giochiamo pure sui media. Facciamoci sentire sul serio, siamo tutti stanchi di respirare veleno, ne va della qualità delle nostre vite e anche del nostro pensiero. Io chiedo il vostro aiuto per formare una collettività che letteralmente impedisca fisicamente di costruire ciò che nell'arco di pochi anni costituirà un vero e proprio omicidio per chi svolge il proprio dovere di bravo cittadino, rispettando anche tutte le cavillose norme sull'inquinamento privato da caldaie e automobili, con tanto di multe salate per i trasgressori. La democrazia che ci raccontano è ancora un'utopia che esiste solo nelle favole, anche se siamo in Italia. Propongo il muro umano, la resistenza passiva e priva di violenza. Spero vivamente di avere presto vostre notizie.

Grazie.

Sonia Serravalli,

347-8400227

Sonia Serravalli 22.11.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho assistito oggi alla relazione della dott.ssa Gatti nella giornata dedicata a "Polveri ultrafini e nanoparticelle", presso l’Università di Ferrara. Relazione che la dott.ssa Gatti ha concluso dicendo, testualmente, di "essere consapevole di aver dato un messaggio negativo". Durante la relazione è stata mostrata la foto drammatica di un neonato malformato. La foto è stata esibita solo per un attimo "per risparmiarci", è stato detto. Questo non è accettabile. Se l'esibizione della malformazione fosse stata necessaria per dimostrare un effetto delle nanoparticelle, allora sarebbe stato certamente doveroso. In assenza di dimostrazione scientifica, come in questo caso, non si doveva mostrare alcunchè. Lo scopo di suscitare emozioni negative invece è stato volutamente perseguito. Aggiungo che il dott. S. Montanari fece altrettanto in una sua analoga relazione, filmata e disponibile su arcoiris.
La relazione a cui ho assistito oggi non ha mostrato l'utilizzo del metodo scientifico ovvero "lo studio sistematico, controllato, empirico e critico di ipotesi formulate sulle relazioni supposte tra vari fenomeni" (wikipedia).
Sono deluso perchè sono ferrarese, laureato in Fisica, e pratico con passione la microscopia elettronica per la ricerca da 10 anni e perchè ho partecipato con emozione alle vicende che Grillo porta a nostra conoscenza. Ma quello che ho visto e sentito oggi mi ha sfiduciato. Non mi resta che sperare che la fiducia accordata da tanti amici di Grillo non sia mal riposta e che i soldi affidati, e non regalati, a Gatti e Montanari siano realmente produttivi.
Perchè scrivo le mie impressioni su questo blog dedicato alla "ricerca imbavagliata" e "Ferrara: la scienza in piazza". Perchè la dott. ssa Gatti non si è trattenuta fino a fine dei lavori. Non valeva la pena di rimanere e ascoltare? Stamattina erano presenti Sindaco, Rettore, assessori comunali e provinciali, e le telecamere della Rai per una intervista. Dopo la relazione, invece...

Matteo Ferroni 14.11.06 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,come tu ben saprai sabato 14 ottobre si è svolta a Ferrara una manifestazione contro gli inceneritori.Premetto che Ferrara è una piccola città dove non si svolgono spesso eventi come questi ed i cittadini manifestano i loro malesseri entro le mura famigliari.
Articoli della stampa locale hanno snobbato l'evento:ma non me ne importa ed ora ci tengo ad informare te e gli amici di come l'ho vissuta io. Inizialmente ammetto di essere rimasta un po' perplessa:sono arrivata nel punto di ritrovo,davanti alla stazione ferroviaria,trovando presenza delle forze dell'ordine superiore ai manifestanti,poi tutto è cambiato. Ho visto arrivare i soliti partecipanti, ma ho anche visto visi conosciuti che prima di quel giorno non hanno mai ingrossato le ns. file.E' partito il corteo,come una sorgente di un fiume che piano piano ha aumentato la sua portata d'acqua:non importa se eravamo in 250,come segnalatoci dagli organizzatori o se eravamo in meno,l'importanza di quell'evento mi ha fatto respirare un'aria nuova aria di cambiamenti:camminando,ho notato l'aggregarsi di gente di passaggio,ho visto cittadini affacciarsi alle finestre, ma soprattutto ho avuto la sensazione che quel corteo abbia rimosso le incertezze di molti:la ns.sensibilità al problema della salute,manifestata in quel modo pacato e responsabile,ha sicuramente contagiato tanti,che, o per pigrizia o per impossibilità non si è unito a noi. Ribadisco di nuovo che Ferrara è una piccola città,ma che ha tanti problemi e sono certa che quel sabato è servito per far capire alla gente che per risolverli c'è bisogno di esternarli a chi di competenza ed anche come abbiamo fatto noi con i ns. "teloni" fatti a mano.
ciao a tutti
Edda

edda carafolli 18.10.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a ottobre e tutto tace. Andranno avanti ugualmente....tanto per cambiare nessun ascolto reale, ma ipocrisia e nessun rispetto per
la salute dei cittadini.

Davide Modeni 10.10.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
siamo un nutrito gruppo di studenti di medicina di Milano. Condividiamo con te l'interesse e l' apprensione per gli effetti che le particelle inorganiche liberate da diversi tipi di combustione producono sull'organismo. Vorremmo che la tua opera di sensibilizzazione e di informazione sull' argomento raggiungesse anche la nostra università e che il dibattito coinvolgesse non solo noi studenti ma tutto il mondo universitario, compresi i professori, i ricercatori, i burocrati, i bidelli e tutte le persone che vi lavorano. Come meglio di noi sai, non è una cosa semplice: noi stessi siamo venuti a conoscenza del problema non attraverso gli strumenti di informazione che se ne dovrebbero occupare ma grazie a te, che di mestiere fai il comico.
L'opportunità di fare un piccolo ma importante passo in questa direzione ci viene offerta dai professori di biochimica che ci hanno proposto, nell' ambito della cosiddetta didattica informale di approfondire e poi divulgare questa tematica. A questo proposito ti chiediamo due cose: la prima è se in qualche modo da qui a dicembre puoi concederci un'ora del tuo tempo per registrare un' intervista che poi ci piacerebbe usare come punto di partenza per presentare la problematica. La seconda è se puoi darci una mano a metterci in contatto con Stefano Montanari e Antonietta Gatti per reperire le informazioni scientifiche sul loro lavoro e sui loro risultati.
Qualunque sia la tua risposta ti ringraziamo, rimani per tutti noi un punto di riferimento.
Ciao e a presto

Matteo, Enrico, Massimo, Evita, Elisa, Dario, Caterina, Letizia, Marta, Vittoria, Irene, Elisa,Giulia, Maddalena, Simone e Daniela

Matteo Marcatili 29.09.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

"Raccolta adesioni"

http://www.cristianadistefano.com/forum/index.php#15


La speranza è sempre l'ultima a morire e spero che "qualcuno che possa aiutarci concretamente" a realizzare questo progetto, entri nel forum, legga questo post e contribuisca al radicale cambiamento nel sistema obsoleto diagnostico sanitario in Italia.

Quante vite si potrebbero salvare?
Quanti disabili e malati cronici in meno?
Quanta più forza lavoro e popolazione attiva che verserebbe contributi invece di usufruire continuamente di servizi sanitari e pensionistici?
Quante volte a causa di diagnosi sbagliate, c'imbottiscono di farmaci killer ed assistiamo ad episodi di malasanità ospedaliera?
Questi sono fenomeni giornalieri

Tanti mi hanno detto di lasciar perdere fin da quando Drake mi ha creato il sito perché non serve a nulla, altri mi hanno ricordato che spesso chi di speranza vive, disperato muore, altri mi hanno hackerato il sito ed abbiamo dovuto ricostruirlo ...

Però credo nella forza del passa parola della gente comune, nella forza del partire dal basso a fare le richieste alla gente che davvero capisce i reali pericoli e pensa più alla salute che al portafogli. Tutti insieme siamo un esercito e non potranno rifiutarsi di accogliere le nostre richieste!

Mi affido alle persone semplici come me, sono certa che non mi deluderanno e mi aiuteranno, secondo le loro capacità e necessità, a chiedere anche loro a tutti i medici, in ogni ospedale italiano (basta con i laboratori a pagamento, non convenzionati e spesso all'estero!), quando ne avranno bisogno analisi e test tossicologici, vaccini non al mercurio, terapie naturali quando possono essere sostituite a farmaci tossici e pieni di effetti collaterali, ecc., ecc., perché:

"Solo l'informazione potrà salvarci quando tutti gli ignoranti moriranno con il sorriso sulle labbra!"

Cristiana Di Stefano 27.09.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

vorrei conoscere la possibilità di invitare il dott. Montanari e la dott.ssa Gatti. per analizzare nella nostra zona (ISOLA DI BERGAMO, io sono di Ambivere in provincia di Bergamo) la presenza delle nanoparticelle per far comprendere che l'incidenza dei tumori nei nostri paesi altamente indrustrializzati. grazie

Vittorio Leoni 21.09.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI , CIAO BEPPE.
VOGLIO RACONTARE QUEL CHE HO ( E NON SOLO IO MA PENSO CHE LO SANNO TUTTI ) VISTO A WIENNA.
UN INCENERITORE IN MEZZO ALLA CITTA' CHE NON SOLO BRUCIA TUTTI I RIFIUTI MA ... RISCALDA LE ABITAZIONI DEL 40% DEI VIENNESI.
UN MIRACOLO ?
MA SE QUESTA TECNOLOGIA ESISTE XK NON USARLA XK FAR FINTA DI NIENTE, XK NON ANDARE IN QUELLA DIREZIONE?
FORSE AMMALANDOCI IL BUISSNES MEDICO FARMACEUTICO PUO' ALLARGARE LA PANZA ?
CARO BEPPE STO RACCONTANDO BARZELLETTE O E' LA PURA VERITA' ?
CONTROLLARE X CREDERE.
CIAO

ANGELO GRIECO 11.09.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento


Il petrolchimico di Ferrara

Notizia inserita il 24/8/2006

''A Mizzana lo spettacolo lo offre il petrolchimico''

Lo spettacolo dei buskers sarà oramai finito. Qui a Mizzana continua quello offerto dal petrolchimico con un camino che emette da circa due ore una fiamma rosa-azzurra-gialla e rumorosa. E' successo altre notti e vi garantisco che non è piacevole. Per quanto tempo ancora dovremo respirare quei veleni? Domani qualcuno ci rassicurerà, ma il nostro malessere non cesserà. Ho una centralina di allarme dietro casa, ma continuo a pensare che se dovesse succedere l'irreparabile, non la sentirei nemmeno.

-

Edda Carafolli

edda carafolli 27.08.06 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,constatando il gran numero di interventi sul tuo blog,vorrei approfittarne per invitare tutti coloro che ti seguono a trasmettere i loro malesseri direttamente anche ai ns.amministratori tramite l'invio di email al ns."primo cittadino" che anche tu hai avuto modo di "conoscere".Sogno spesso di vedere il computer sulla sua scrivania che sputa in continuazione lamentele dei suoi cittadini!Pertanto dico a tutti quello che ci hai detto tu al palasport:"quelli li paghiamo noi" e di conseguenza abbiamo il diritto di criticarli quando sbagliano "anche se non possiamo licenziarli"."ERRARE E'UMANO,PERSEVERARE E' DIABOLICO".Non voglio strumentalizzare nessuno,come anch'io non voglio esserlo,ma ho preso coraggio ed esprimo il mio disappunto,alle volte tramite la stampa locale ed altre direttamente a loro(nel sito del comune si possono trovare tutti gli indirizzi)perchè come cantava il ns.Gaber"la libertà è partecipazione".Il mio malessere principale è il problema della salute trascurato dal programma del sindaco:l'inceneritore si sta ingrandendo ed il petrolchimico sta costruendo turbogas:aumenteranno gli inquinanti nell'aria e di conseguenza anche le malattie anche se veniamo rassicurati che verranno adottati tutti i sistemi "più sicuri":alludono forse al blocco già programmato per l'autunno del traffico in città?Ci dicono che diminuirà la disoccupazione,quando ancora ci sono persone in"mobilità" ed altre a rischio presso il petrolchimico;mi chiedo allora come mai non assumono personale all'ASL,alle poste,in comune, che hanno bisogno per sopperire ai disservizi?MANCANO I SOLDI ed intanto stanziano 15milaeuro per controllare i pali della struttura turbogas; stanziano altri...euro per rendere più bella Ferrara con rotatorie provviste di statue nel mezzo;istituiscono nuovi enti elargendo stipendi che sono uno schiaffo per un operaio.Non aggiungo altro perchè lo spazio me lo impedisce, ma i miei concittadini vivono queste "storie":sfogate i vs.disagi.
Edda Carafolli

edda carafolli 27.08.06 00:05| 
 |
Rispondi al commento

posso iserire un link alla vostra pagina?
da mettere su questo sito:

http://www.annunciferrara.it

Christopher Nigrelli 23.08.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, COME TI HO SCRITTO PRECEDENTEMENTE QUELLA SERA IN PIAZZA MUNICIPALE C'ERO ANCH'IO, VECCHIO ASSESSORE ALL'URBANISTICA ORMAI IN DISUSO (COS'E' L'URBANISTICA IN QUESTI GIORNI? UN NUOVO TIPO DI S(H)ALAMA DA SUGO? MI SEMBRA CHE ORMAI QUESTO VOCABOLO SIA SCOMPARSO DAL VOCABOLARIO SINISTRESE. MI CHIEDO ANCORA SE, VISTO CHE LA MIA ESPERIENZA DI AMMINISTRATORE E' AVVENUTA NEGLI ANNI SETTANTA (ALTRO CLIMA, NON TROVI?) NON SIA STRANO CHE ANCHE IL PIANO REGOLATORE (DI COSA: DELLE TANTE LOTTIZZAZIONI CHE HANNO TRASFORMATO FERRARA IN UNA SUCCURSALE DI MESTRE ED INVASO ANCHE LA NOSTRA BELLA CAMPAGNA? CON IL CENTRO STORICO CHE SI STA VENEZZIANIZZANDO COME PREZZI E COME ALLONTANAMENTO DEI RESIDENTI; CON LA CHIUSURA DI TUTTI I CINEMA DEL CENTRO A FAVORE DI UNA MEGASTRUTTURA DIRUGENZIALE-RICETTIVA- COMMERCIALE DEFINITA POMPOSAMENTE "DARSENA CITY" BEN VISTA DALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE IN SPREGIO A TUTTE LE VALUTAZIONI DI BUON SENSO URBANISTICO ED ECONOMICO?) ORA SI CHIAMI P.S.C.
SECONDO ME VUOLE DIRE PIANO SENZA CONFINI E NON CREDO DI SBAGLIARMI DI NOLTO.
PURTOPPO SONO ANCORA INNAMORATO DELLA MIA CITTA',
E, VISTO CHE HO SVOLTO PER VENTI ANNI L'ATTIVITA' DI AMMINISTRATORE SPESSO CON ATTEGGIAMENTI CRITICI (MI DANNO PIU' FASTIDIO QUELLI CHE DOVREBBERO PENSARE COME ME CHE NON GLI AVVERSARI STORICI)NELL'ULTIMA TORNATA AMMINISTRATIVA SONO STATO TAGLIATO BRUSCAMENTE FUORI, ANCHE SE CREDO AVREI POTUTO ANCORA DARE UN CONTRIBUTO. DE RESTO DA QUANDO SI E' INSEDIATO CON LE ULTIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE, IL NUOVO CONSIGLIO DELLA NUOVA CIRCOSCRIZIONE CENTRO (DI CUI HO FATTO PARTE PER VENTIQUATTRO ANNI)SONO STATO TAGLIATO DA TUTTO, ANCHE DALLE COMMISSIONI.
TI AVEVO CHIESTO PERCHE'NON HAI UN REFERENTE A FERRARA, MA NON MI HAI RISPOSTO.
cORDIALMENTE, GIANFRANCO ZAGAGNONI

gianfranco zagagnoni 16.08.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intanto anche noi possiamo fare qualcosa! io personalmente dopo avere preso conoscenza del problema sto cercando di ridurre i miei consumi in termini di eventuale immondizia e quindi di prediligere nei miei acquisti i prodotti con meno scarto... non è facile! salute a tutti. elena

elena buongiorno 03.08.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro staff di Beppe Grillo, mi chiamo Daniela Armillei, vi scrivo perché grazie a voi ho visto il dvd "incantesimi 2006" perché siete stati così gentili da rinviarmelo.(Avevo ordinato il cofanetto su internet ma alla consegna mancava il dvd dello spettacolo) Bhè, nello spettacolo Beppe parla dei cibi contaminati dai metalli... Voi mi avete fatto risparmiare € 30.00 inviandomi a vostre spese, e senza battere ciglio, il dvd mancante e io non sono dovuta andare a comperare tutto nuovamente in negozio.

Così questa mattina mi sono recata alla mia banca (San Paolo Imi) insieme al mio convivente Massimiliano Cedro (noi vi seguiamo da anni), ed abbiamo deciso di donare € 30.00 per l'acquisto del microscopio per i 2 ricercatori di Modena... Tanto quei soldi risparmiati li avremmo spesi comunque e per qualcosa di futile, allora meglio usarli per qualcosa di importante. Certo non è una grande somma perché purtroppo noi non siamo una coppia benestante, ma credo che anke una singola goccia d'acqua aiuti l'oceano ad essere + grande! Grazie tante


Caro staff di Beppe Grillo, mi chiamo DANIELA ARMILLEI, vi scrivo perché grazie a voi ho visto il dvd "incantesimi 2006" perché siete stati così gentili da rinviarmelo.(Avevo ordinato il cofanetto su internet ma alla consegna mancava il dvd dello spettacolo) Bhè, nello spettacolo Beppe parla dei cibi contaminati dai metalli... Voi mi avete fatto risparmiare € 30.00 inviandomi a vostre spese, e senza battere ciglio, il dvd mancante e io non sono dovuta andare a comperare tutto nuovamente in negozio.

Così questa mattina mi sono recata alla mia banca (San Paolo Imi) insieme al mio convivente Massimiliano Cedro (noi vi seguiamo da anni), ed abbiamo deciso di donare € 30.00 per l'acquisto del microscopio per i 2 ricercatori di Modena... Tanto quei soldi risparmiati li avremmo spesi comunque e per qualcosa di futile, allora meglio usarli per qualcosa di importante. Certo non è una grande somma perché purtroppo noi non siamo una coppia benestante, ma credo che anke una singola goccia d'acqua aiuti l'oceano ad essere + grande! Grazie tante

DANIELA ARMILLEI 25.07.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

PARLIAMO DI POLVERI ED INFORMAZIONE

Ciao Beppe (con tutta la stima possibile mi permetto di darti del tu: è più immediato e sono più vecchio)- e ciao a tutti coloro che mi leggeranno (stesse clausole sulla stima e immediatezza).
Risiedo a Ferrara, non ci vivo peché, come tanti altri pendolari, esco di città alle 7 e trenta e ritorno alle 20. Il mio e un lavoro di movimento e sono perciò costretto ad usare l'auto. Da quando sono arrivate le centraline, non si vive più. E' una continua rincorsa a gettare via macchine di due o tre anni per cercare di tenere il passo coi capricci degli assessori. Ed ora parliamo delle polveri sottili:
PM 10 è tutto il pulviscolo con diametro compreso fra i dieci millesimi di millimetro ed i 2,5 millesimi e con composizione chimica diversa dall'acqua. Se è vero che le auto producono il PM10, è altrettanto vero che la totalità del traffico contribuisce al PM10 solo per il 13%. C'è uno studio visibile sul sito www.esemir.it/part01.html - Ora la domanda è: perché nessun organo di stampa mette in luce queste cose? PM10 è prodotto dalla polvere sulle strade, il vento lo solleva dai campi, dagli scavi aperti dei cantieri, dalle foglie secche che si disgregano e vengono macinate da chi vi cammina sopra, da incendi boschivi e non. Sopra di noi, passano aerei con motore a kerosene: quanto PM10 rilasciano? Non ho ancora accennato agli inceneritori ed alla turbogas che verrà. Mi preoccupa il fatto che, Gli Assessori dell' Emilia Romagna, si sentono la coscienza a posto fermando il traffico. Noi cittadini continuiamo però a vivere ed a respirare polvere. In Europa, quali altri provvedimenti si prendono? Perchè sui giornali si dà voce solo agli scienziati che dicono ciò che desiderano i politici?(la domanda è retorica)- Nel '68 si cercava "la fantasia al potere" è tutta qui? Servono proposte positive, non solo divieti!
Scusate lo sfogo. Cordiali saluti.
Gio.

Giovanni Rossi 20.07.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe,
sono contenta che si parli di ricerca rivolta a eliminare le cause (alcune almeno) dei tumori. Vorrei però segnalare che contemporaneamente a questo è il caso di insistere anche sulla riceca rivolta a "curare" queste malattie. Non ho letto tutti i commenti (sono tanti) quindi no so se altri hanno parlato dell'argomento seguente. In Italia si era pronti (o quasi) a sperimentare il CRM197 farmaco studiato dal dottor Buzzi di Ravenna che contrasta (studi pubblicati) vari tipi di patologie visto che la terapia si basa sull'aumento delle nostre difese immunitarie a discapito delle cellule tumorali e senza le conseguenze negative della chemioterapia. In Italia questo farmaco era prodotto dalla Chilon di Siena che purtroppo è stata acquistata dalla multinazionale Novartis e la produzione è stata stoppata (info prese da internet se ne trovano tante su questo argomento). Ci sarebero anche medici disposti a fare la sperimentazione (ospedale Empoli ed Aviano) ma mancando la materia prima questa sperimentazione se mai verrà fatta slitterà a chissà quando. Possiamo trovare il modo per rompere le scatole a questa azienda? io sto tentando di sensibilizzare i medici con i quali ho a che fare ma vedo che a loro manca una cosa fondamentale LA VOGLIA DI METTERSI IN DISCUSSIONE E COMBATTERE come invece facciamo noi malati tutti i giorni.
ciao Beppe,

Vania

Vania Borroni 13.07.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho letto che la Dott.ssa Antonietta Gatti di Modena, non potrà più svolgere la sua attività di ricerca sulle nanoparticella metalliche, per via del fatto che gli verrà tolto il suo principale strumento di lavoro "il microscopio a scansione".

La mia società distribuisce in Italia questo genere di strumentazione, nel caso interessasse sono disposto a fornirle al costo uno strumento adeguato senza lucrare un centesimo.

Aman Gambetti

Aman Gambetti 05.07.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sul sito di universotv al http://www.universotv.it/pannello/ins_video/video.asp?id=427 è disponibile il video della serata "La scienza in piazza" girato a Ferrara. buona visione a tutti

Claudio Ancora 04.07.06 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Stefano Montanari,

Ti Propongo la mia linea di studio,la quale si basa proprio sulle vostre scoperte.
Forse non ve ne rendete conto ma con lo studio e la scoperta delle nanopatologie e' stato trovato l'anello mancante inerente la causa di molte forme di cancro.
Ma non solo la causa intrinseca del male, ma e' stata scoperta la costruzione e la modificazione della cellula cancerogena.
La nanoparticella come ben sai si inserisce nella cellula la quale effettua la stessa operazione che effettua un qualsiasi corpo estraneo che si introduce fra il mantello e la conchiglia dei molluschi, facendo si che nel secondo caso il mollusco ricopre ed incorpora in esso il corpo estraneo formando cosi' la perla, nel caso del tumore innescato dalle nanoparticelle la cellula che ingloba tale corpo estraneo effettua la stessa lavorazione del mollusco ma in questo caso genera un calcinoma.
Forse non tutti sanno che esiste in natura un potente Killer naturale che individua le cellule maligne e le uccide,questa pianta e' la Graviola -Annona Muricata http://www.zea-mays.it/home/formula-caisse/graviola.htm e' una pianta che si trova in Amazzonia,il mio studio si basa nel poter modificare in modo trasgenico questo vegetale e semplicemente insegnargli ad eliminare le cellule contenenti le famose perle,questa funzionalita' e' gia' scritta nella genetica della pianta bisogna solo perfezionarla.
Ricordati che se sei un vero scienziato non devi mai rifiutare l'evidenza dei fatti.
Faccio un appello a te' e ad altri tuo colleghi scienziati,io purtroppo non posso sperimentare o effettuare tali prove per mancanza di fondi e di apparecchiature ma posso fornirvi tutte le idee che vi possono aiutare a trovare finalmente la soluzione a curare questa terribile malattia.
Come gia' accennato se tutti noi uniamo le nostre conoscenze la soluzione non tardera' ad arrivare.

Rimango a vostra completa disposizione.

Raffaele Riva

Raffaele Riva 23.06.06 00:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO:

IN QUESTO BLOG SI PARLA DI TUTTO, TRANNE DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO.E' IMPORTANTE.CI SONO 1400 MORTI CIRCA L'ANNO PER INFORTUNI SUL LAVORO.1 MILIONE CIRCA DI INFORTUNI SUL LAVORO.qUESTI SONO DATI DEL 2004, PERCHè L'INAIL NON HA ANCORA STAMPATO IL RAPPORTO ANNUALE 2005(LO STAMPERà A INIZIO LUGLIO).
POSSIBILE CHE BEPPE GRILLO NON APRà UN POST SU UN ARGOMENTO(LA SICUREZZA SUL LAVORO) COSì IMPORTANTE.IO DAVVERO NON CAPISCO.
SIAMO SEMPRE ALLE SOLITE, CI SE NE RICORDA SOLO DAVANTI AD UN INFORTUNIO GRAVE O MORTALE(è L'AMARA VERITà).
A FARE INFORMAZIONE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO SU QUESTO BLOG, MI SEMBRA DI PARLARE AL VENTO(NESSUNO MI ASCOLTA).
SAREBBE BELLO APRIRE UNA DISCUSSIONE SU QUEST'ARGOMENTO.PURTROPPO I VISITATORI DI QUESTO BLOG NON SEMBRANO INTERESSATI.
SALUTI.
MARCO BAZZONI.
EMAIL: m.bazzoni@tele2.it

P.S SPERO CHE QUALCHE RLS, RSU O UN QUALSIASI LAVORATORE MI RISPONDA O MEGLIO ANCORA CHE LO FACCIA BEPPE GRILLO.


Marco Bazzoni 17.06.06 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo linkarti la lettera aperta dell'assessore dei verdi Golinelli del Comune di Ferrara rivolta a te e al Professor Montanari...sono basito...
http://www.estense.com/?module=displaystory&story_id=8389&format=html

Domenico Lugas 15.06.06 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,volevo chidervi se qualcuno sa dove posso trovare informazioni sullo studio del Prof. Montanari e sulle alternative ai termovalorizzatori.
Grazie buona giornata

Paolo Darù

paolo darù 08.06.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x la raccolta dei soldi del microscopio elettronico o come si chiama precisamente dato che è in'associazione onlus senza scopi di lucro uno non potrebbe dare il 5 x 1000 della famosa denuncia dei redditi? almeno alla fine questi soldi si sa dove sono andati e che sono stati spesi x una cosa utile!!!!!!!!!!

albano ginobili 07.06.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, qualcuno sa indicarmi dove posso trovare informazioni dettagliate sullo studio del Prof. Montanari, e sulla soluzioni alternative ai termovalorizzatori?

Paolo Darù 07.06.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI FOSSE INTERESSATO IL DOTT: MONTANARI LUNEDI'
19 GIUGNO SARA' AD AGLIANA IN PROVINCIA DI PISTOIA.
ATTENZIONE! NOI LA GUERRA CE L'ABBIAMO IN CASA MA ANCORA NON CI FA' PAURA PERCHE' E' INVISIBILE QUANDO CI ACCORGEREMO FORSE SARA' TROPPO TARDI.

Rocchetti Patrizia Annita

Rocchetti Patrizia Annita 07.06.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Se leggete sui giornali, vedrete che tutti conoscono le cause dei reati, ma poi la realtà è completamente diversa. Cari Lettori, mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra) dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale F_A_T_E_B_E_N_E_F_R_A_T_E_L_L_I E O_F_T_A_L_M_I_C_O DI M_I_L_A_N_O, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” R.O.B.E.R.T.O F.O.R.M.I.G.O.N.I e l’ex Assessore alla Sanità C.A.R.L.O B.O.R.S.A.N.I (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente per anni degli illeciti fatti di servizio, HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’ E LASCIATO AL POSTO DI DIRIGENZA DEL SUDDETTO OSPEDALE COLORO CHE HANNO VIOLATO E VIOLANO LA LEGGE.
Se vi è possibile per favore aiutatemi a superare il silenzio stampa, fate conoscere il mio caso e la Petizione. Cordiali saluti . G i o v a n n a

Giovanna Nigris 07.06.06 03:13| 
 |
Rispondi al commento

prova invio scusatemi

Carratù Pasquale 06.06.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe io ho un problema che supera il mio stato sociale di gran lunga.
Ho intrapreso un'avventura spiacevole con le poste italiane.
Ho Scritto la mia storia sul link che ho inserito nel'URL.
Sto raccogliendo testimonianze per avere risposte concrete di quante persone abbiano avuto questa esperienza e quante la stanno vivendo tutt'ora.
Sottolineo che rispetto ai temi sociali della guerra e di chi sta peggio di me questo mio problema è poco rilevante , ma credo in ciò che è giusto e voglio dar voce a questa fascia di persone che oramai ne hanno le scatole piene di essere prese in giro anche su delle cose gia di nostra proprità ma non tutelate dalla legge.
Grazie, spero di non aver tratto troppo tempo dalla tua giornata
Samuele Burattin
samuele.burattin@iol.it
>CIao...

Samuele Burattin 06.06.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e un ciao a tutti i frequentatori del blog.
Domenica scorsa ho partecipato alla giornata organizzata in provincia di Reggio e devo dire che sono rimasto indignato di fronte ai tentativi di boicottaggio ed ostruzionismo che giornalmente vengono messi in atto contro la Dott.ra Gatti in particolare ed il Dott. Montanari.
Ho seguito la conferenza di Montanari e se così possiamo dirlo il successivo dibattito/accusa: è semplicemente scandaloso che si verifichino atti di questo tipo, al limite dell'indecenza!!!
Sfortunatamente non sempre vince la bontà, come dice Biagio, ma io sono sicuro che tutto questo movimento contro non può che fare del bene, perchè è ora di dimostrare che anche se siamo italiani non siamo stupidi.
Signori è ora di usare la propria testa!

Filippo Macchi 06.06.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento

ho letto l'internvento corretto (formalmente e come contenuto) di chi si è firmato "y=ax^2+bx+c" e poi l'inutile starnazzamento del sig. Della Porta.


trovo che quando si ha a che fare con un commento di questa serietà rispondere con i dati e i fatti sia d'obbligo. Io questo punto di vista non lo conoscevo (un blog con commento è utile anche per questo) ed ora non trovo più tanto eclatante questo post iniziale, quanto invece la sua esistenza non suffragata dai fatti che risponderebbero a questa domanda posta da "y=ax^2+bx+c".

attendo anche io.

altrimenti si fa solo casino tanto per fare casino

Fernando Ladesani 06.06.06 09:11| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo che fine farà la tipa che ha reagito.
buon per lei, ma tra 7 mesi che farà? Beppe, mettiti un appunto. Tra 1 anno vai li e chiedile "come stai? che lavoro fai?"


non so dove lasciare questo appunto sul "parlamento pulito"... lo lascio qui:


ho visto un elenco di parlamentari condannati, ma ad esempio non si fa riferimento a questo:

http://news.google.it/news?hl=it&ned=it&q=%2B%22rosa+nel+pugno%22+%2Bterrorista

come mai?

Vito Sempa 06.06.06 09:02| 
 |
Rispondi al commento

@@@ O.T. x Paola Almasio @@@
"Torna,mi manchi davvero".

giangi deinavigli 05.06.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha visto l'ultima puntata di Report, il servizio "PM10"?
Parlava dell'inquinamento da polveri sottili generato dal traffico (PM10) e gli effetti sulla salute (3.500 morti premature l’anno nelle 8 grandi città italiane con più di 250.000 abitanti, praticamente il 5% della mortalità generale delle grandi città).
Dal testo della puntata:
"L’OMS dice che le morti premature in Italia per polveri sottili, prodotte principalmente dal traffico, sono a livello nazionale, 39.000 l’anno. E’ come se cascasse un aereo ogni due giorni. Se così fosse ci sarebbe un grande allarme e una pressione fortissima per chiedere maggior sicurezza. L’aria invece è meno visibile e la percezione del danno inesistente."

Qui c'è il link e il testo integrale (consiglio un'occhiata):
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243^1067123,00.html

Mi ha veramente indignato sapere che all'estero (tanto per cambiare) si impegnano concretamente per ridurre il traffico e spostare merci e passeggeri su treni, bus e metropolitane EFFICIENTI, mentre da noi si costruiscono ancora parcheggi !!!
A Monaco passa un treno OGNI 10 MINUTI per ogni direzione!
E i passeggeri prendono il treno, mica l'auto.

All'estero lavorano VERAMENTE per "il principio di favorire il trasporto pubblico a quello privato, perchè le automobili creano congestione, nelle città non c’è più spazio; perchè le automobili inquinano e bisogna abbattere le polveri sottili."
Da noi si scherza ancora con i blocchi del traffico, la targhe alterne e le domeniche ecologiche, che non cambiano niente!!

A Vicenza, nel centro storico, il sistema di distribuzione delle merci è stato modifcato: i corrieri non possono più entrare con i camion in centro, ma consegnano la merce in un deposito alla periferia della città (gergo tecnico: "piattaforma logistica") la quale poi si impegna a smistarla per aree di competenza e effettuando le consegne con mezzi ELETTRICI !!
Facciamo pressioni sui nostri amministratori!
Lapo

Lapo Ferrarese 05.06.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, inquanto ad inceneritori, ritengo che Brescia abbia già dato ragionevolmente con il Fumaiolo che da decenni insiste indisturbato a due km dal centro storico della Citta', e forse è ora di diversificare un po', soprattutto la dove gli inceneritori esistono già, e la fanno da padroni comandando tutto in netta posizione predominante nei confronti di tutto e tutti...per questo ho dato vita al comitato per le FAMIGLIE che vanno aiutato sul risparmio, e soprattutto sul risparmio energetico, ormai troppo pesante da sorregge
VOLANTINO DI SENSIBILIZZAZIONE SUL TERRITORIO
=================================================
>COMITATO +ENERGIA "pulita"ALLE
FAMIGLIE
>
>STOP ALLE CENTRALI,
>ALLE FAMIGLIE BRESCIANE
>FINZIAMENTI
>PER I PANNELLI CHE RICAVANO
>ENERGIA ELETTRICA DAL SOLE
>
>
>
>Il
nostro comitato chiede adesioni a tutti coloro che intendono "invitare"
la Multiutility bresciana per l'energia A.S.M. ad
>xxxxxxxxxxxxx
>erogare un finanziamento aggiuntivo alla recente legge Scajola, a
tutte le famiglie (neretto, maiuscolo)
>xxxxxxxxx
>
>che intendono
installare pannelli fotovoltaici sulle abitazioni, al fine di
totalizzare il quantitativo di energia che podurrebbero una o più nuove
centrali turbogas programmate dal piano industriale di espansione
attualmente previsto sempre dall'Asm
>QUANTO SOPRA RICHIESTO, E' DA
CONSIDERARSI COME PRIMA FORMA DI INDENNIZZO ALL'INTERA POPOLAZIONE
BRESCIANA, CHE DA DECENNI "OSPITA" L'INCENERITORE DELLA MULTIUTILITY.
>In un momento difficile per i costanti rincari energetici che le
famiglie debbono continuamente subire, un'accoglienza positiva da parte
dell'Asm del progetto di produzione fotovaltaica da parte delle
famiglie, segnerebbe un notevole sostegno economico a tutta la
Comunità, che ritroverebbe ragioni utili per convivere e condividere i
problemi reali di uno sviluppo realmente sostenibile.
>UNITI PER
SOSTENERE LE RAGIONI DELLA RAGIONE
>il Promotore
>Marco Penazza

Marco Penazza 05.06.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIGNOR ax al quadrato...

Uno che si presenta firmandosi con l'equazione della parabola e mette in discussione l'operato di ricercatori seri solo perché non hanno pubblicato abbastanza, non è che offre grande affidabilità, sa?

Lei cos'ha fatto di buono per l'umanità, signor parabola?

Roberto Dellaporta 05.06.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Nella città dove vivo Pianopoli, è in progetto una centrale a ciclo combinato della potenza elettrica di 800 MW, in che cifre sono quantificabili le polveri sottili emesse? Una certa distanza dal centro abitato limita i danni provocati da quest'ultime. Cosa potrei fare perchè la cittadinanza ne venga informata a dovere...? Sono questi gli interrogativi che mi pongo, spero che qualcuno possa darmi una risposta...

Aristide Miceli 04.06.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

prova

Carratù Pasquale 04.06.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
PERCHE' NON PARLIAMO UN PO' DELL'AUMENTO DI STIPENDIO DEI NOSTRI DIPENDENTI PARLAMENTARI .
BRAVISSIMI VOTATO DA TUTTI LORO DX SX CENTRO
ECC SENZA CONTARE I PRIVILEGI .
MA GLI SFORZI LI DOBBIAMO FARE SOLO NOI PER USCIRE DA QUESTO CASINO ????!!!???

MAURO PIRAS Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Beppe, ma anche a Genova....zitti, zitti...stanno per dare il via alla costruzione di un inceneritore; e dove?
Ma dove già esiste la discarica di Scarpino, ovvio!
Vorrai mica che vengano a costruirlo a Sant'Ilario dove tu abiti, sulle alture di Nervi!
Nooooooo, lo fanno nella già bellissima (sigh!)
Valpolcevera; tanto visto che già c'è la discarica, può starci anche l'inceneritore...che problema c'è..è sicuro!
Io so soltanto che se qui c'infilano ancora qualche altra cosa, tra mercati generali, cambio di viabilità per la costruzione del nuovo casello di Bolzaneto, strisce gialle riservate agli autobus (che al mattino per fare 50 mt. ci metti un'ora, quando ti va bene)facciamo prima a dormire direttamente sul posto di lavoro ed a non tornare nemmeno a casa la sera!
RP

Rita Porrega 02.06.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Grillo,
condivido quasi tutti gli argomenti che affronta
e Le sono grato per il lavoro svolto che tende a risvegliare le coscienze di concittadini ormai distratte da tante cose (auto, moto, discoteca ecc...)
Ma l'accanimento contro gòli inceneritori proprio non lo capisco.
I Paesi più sensibili alle tematiche ambientali
(Scandinavia, Austria ecc..) smaltiscono tutti i rifiuti in questo modo.
Sono forse più ecologiche le discariche... per non aprlare dei tanti modi abusivi di smaltimento...
Ci ripensi signor Grillo.

giuseppe nava 02.06.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I condizionamenti mentali nella nostra societa' coprono una spettro che va dai positivi ai distruttivi.
Alcune tecniche di condizionamento sono cosi' impresse nella mente della nostra societa' ,che nessuno riesce piu' a distinguerle ma molti le applicano.
Quando il condizionamento e' cosi' forte da coprire tutte le caratteristiche della vita di una persona la persona cambia personalita' entrando in una parte che recitera' tutta la vita senza saperlo
http://groups.yahoo.com/group/condizionamenti_mentali/

fabrizio balzani 02.06.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTIZIA
Sarà per la sua abitudine di circondarsi di magistrati comunisti durante le sue serate di bagordi nei ristoranti alla moda ma ci sembra che Grillo mostri un certo strabismo in materia di giustizia. Perché la giustizia non si limita a Previti o a Vanna Marchi. Si estende anche alla criminalità comune dilagante grazie anche all'immigrazione, alla magistratura fannullona che allunga i tempi dei processi, alle carceri insufficienti per il rifiuto di costruirne di nuove da cui la continua necessità di indulti e amnistie per sfoltirle. Anche questa è mancanza di giustizia non solo per le franchigie ai potenti amici di Berlusconi

R.Dilena 02.06.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

che incassano più soldi pubblici del quotidiano leghista. Noi invece crediamo che in un sistema democratico un certo sostegno agli organi di partito svincolati dal potere economico-finanziario sia una cosa utile per il dibattito democratico.
LAVORO
Anche Grillo come altri non scorge attentamente una delle maggiori problematiche della situazione occupazionale cioè la bassissima paga oraria rapportata col costo reale della vita specialmente nel Norditalia. Non basta incolpare la legge Biagi. Bisogna pensare anche alla concorrenza sleale dei paesi “emergenti” verso i quali nessuno sembra voglia mettere un minimo di DAZI SOCIALI.. Noi aggiungiamo una cosa che nessuno dice; cioè il dilagare del lavoro nero e della conseguente concorrenza sleale INTERNA causata principalmente dall'immigrazione selvaggia in particolare dalla Cina. E' ASSURDO pensare, seppur lodevolmente, di aumentare le paghe dei lavoratori regolari (tutti, precari e non) senza una adeguata politica di protezione delle conquiste faticosamente ottenute dai lavoratori in decenni di lotte sindacali
TRAFFICO E TRASPORTI
Lui si è schierato a spron battuto contro la TAV. Ma si è scordato che a nord di Firenze tutti i principali assi ferroviari dovrebbero essere quadruplicati per assicurare un vero miglioramento (ampliamento) del trasporto ferroviario sia locale che a lunga percorrenza sia delle merci.
E' vero ciò che lui dice ”chi semina parcheggi raccoglie traffico” ma dovrebbe anche sapere che “chi NON senima trasporto pubblico efficiente raccoglie traffico”. A meno che a lui stia simpatica la lobby dell'auto...

R Dilena 02.06.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA E PRIVATIZZAZIONI
Quello che Grillo si ostina a non capire è che le privatizzazioni in Italia sono state semplicemente un modo di prendere i soldi dei cittadini senza passare per le tasse. Vuol dire che, per esempio nel caso Telecom, il “privato” Tronchetti Provera non ha dato allo stato i suoi soldi di privato (che non aveva) ma queli datigli in prestito dalle banche le quali da dove li hanno presi? Dai depositi dei risparmiatori i quali sono diventati a loro insaputa proprietari di Telecom (senza averne la gestione) e lo stato ha incassato decine di migliaia di miliardi di lire. I “privati” si stanno rifacendo sui cittadini, col CONSENSO dello stato, per rientrare dai soldi avuti in prestito attraverso i balzelli obbligatori come il canone telefonico. A ciò va aggiunto il ricatto degli “stabilimenti del Sud” della Fiat per tenere aperti i quali le banche e lo stato devono continuamente finanziare la azienda automobilistica pseudo-privata.
ENERGIA
Grillo nel campo energetico dice un sacco di cose giuste ma anche un sacco di corbellerie e dimentica alcune cosette interessanti. Per esempio dimentica che in questo stato non si può dare l'abitabilità ad una casa senza che questa sia collegata alle rete elettrica pubblica. E se una famiglia volesse vivere senza elettricità come fino a 50 anni fa nelle campagne? O rifornirsi di elettricità unicamente con pannelli fotovoltaici o altre fonti alternative? Perché lui non propone una “leggina” per cancellare questa norma da stato comunista?
INFORMAZIONE
Si scaglia contro il finanziamento pubblico ai giornali di partito proclamando che “i direttori dei giornali non devono essere dipendenti dei nostri dipendenti” dimenticando che la Rai (per cui il canone è obbligatorio) è TUTTA fatta da “dipendenti dei nostri dipendenti”. Curioso poi che metta al primo posto tra i giornali assistiti “ la Padania ” e tenda a nascondere i giornali di sinistra come “l'Unità” od “il Manifesto"

Roberto Dilena 02.06.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento


In questa pagina vogliamo aiutare a chiarire la differenza tra POLITICA e SPETTACOLO.
Il comico e attore genovese Beppe Grillo (www.beppegrillo.it) viene sovente spacciato come paladino del popolo, un Masaniello al pesto ma se ben si guarda nei suoi post possiamo rinvenire una serie di incongruenze e "strabismo" politico. Ecco aluni esempi:
http://www.fottilitalia.com/

Roberto Dilena 02.06.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

La risposta del sindaco di Ferrara
Non banale e che merita osservazioni
http://www.cronacacomune.fe.it/index.phtml?id=456

Mauro Gusella 02.06.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Credo che una replica a quanto scritto dal Sindaco Grillo gliela debba dare. Non c'è niente da fare per loro la cosa migliore è bruciare, bruciare, bruciare...ma verrà il giorno che i loro figli subiranno le loro scelte scellerate...

Paolo Pittaluga 02.06.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

ecco come ha risposto il sindaco sul suo blog alle critiche che gli hanno mosso Beppe e Montanari n piazza...
q
http://www.cronacacomune.fe.it/index.phtml?id=456

lascio giudicare a voi...

01-06-2006
Quel che Grillo non sa
di Gaetano Sateriale

Beppe Grillo è un comico brillante e di successo. Niente da dire. E in più, divertendo, "fa denuncia sociale", come si sarebbe detto anni or sono. Denuncia le cose che non vanno, le malefatte del potere, i pericoli che ci circondano e a cui sembriamo assuefarci. Se per fare quel lavoro difficile si deve essere anche paradossali, come immagino, forzare un poco la realtà, usare le iperboli, criticare cose non perfettamente conosciute, a me (sinceramente) va bene lo stesso. Non tocca al comico essere rigoroso. Ascoltarlo continua a divertirmi e, insieme, a tenere acceso qualche campanello di allarme. Così (fra parentesi) quando mi ha paragonato a Bernardo Provenzano, dicendo che prima o poi acchiapperanno anche me, mi sono (sinceramente) divertito.
Dice: "e allora cosa vai cercando?". Niente: non cerco niente.
Vorrei solo far sapere (a chi è ancora curioso) il mio punto di vista: sulla centrale e sull'inceneritore e sulle scelte del Comune di Ferrara (anche quelle che Grillo non conosce).
In breve. A Ferrara c'è un petrolchimico funzionante da più di 50 anni. Quelle attività hanno inquinato aria, acqua e terra. Nessuno, per tutti questi anni, ha mai preteso delle bonifiche. Ora sono iniziate: sui terreni e nella falda. Iniziate, non finite.
Per anni si sono prodotti energia elettrica e vapore bruciando gasolio sporco (migliaia di autocisterne). E sono stati mandati in torcia tutti i gas residui di lavorazione. Con emissione di polveri fini e ultrafini: a tonnellate. D'ora in avanti bruceranno gas naturale.
Per anni i sindacati chimici ferraresi si sono battuti per difendere la salute dei lavoratori e migliorare l'ambiente. Hanno fondato una sensibilità ambientale quando non c'era ancora il movimento ambientalista. Ora ci sono..


Chiedere informazioni non significa screditare nessuno. La scoperta della Dott. Gatti è notevole e degna di approfondimenti. Anche per capire meglio su quali basi scientifiche sono state tratte le conclusioni. Per cui se i "papers" della Dott. Gatti fossero disponibili (sul sito dell'Università di Modena non sono riuscito a trovarli) e se ci fossero anche altre pubblicazioni di altri ricercatori internazionali che si rifanno ai lavori della Gatti il quadro potrebbe essere piu' chiaro. Se qualcuno si sente offeso per queste richieste credo che il problema sia suo. Cordiali saluti

Stefano Plaino

Stefano Plaino 02.06.06 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Ferrara, sono molto preoccupato da questa sordità da parte dell'amministrazione comunale (li ho anche votati... purtroppo)riguardo turbogas e incenitore.
Cosa possiamo fare noi "comuni" cittadini per cercare di bloccare tutto questo??? Aspettare le prossime elezioni amministrative penso sarà troppo tardi...
Qualcuno ha qualche idea o esperienza in merito...
Ciao a tutti e grazie a Grillo!

Andrea Talmelli 02.06.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito su radio Capital che il ministro Bersani vuole incentivare la costruzione di rigassificatori promettendo di fare uno sconto a quei comuni che accetteranno di costruirli sul proprio territorio, temo un po' una corsa alla costruzione di queste centrali. Qualcuno sa dirmi come funzionano e quanto sono dannosi?

adamo primo Commentatore in marcia al V2day 02.06.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento

"I TERMOVALORIZZATORI? SERVONO A PAGARE I DEBITI DEI COMUNI".

"(...) Eppure tale tendenza, e i relativi effetti sulla conduzione dell’impianto, erano ben noti anche al precedente Presidente del Consorzio che, nel gennaio 2004, così riferiva alla Commissione consigliare ambiente del Consiglio Comunale di Busto Arsizio: “Dal bilancio semestrale si vedeva già ad un certo punto una punta discendente, una punta che doveva preoccupare gli amministratori, perché con la raccolta differenziata, l’afflusso di materiale all’inceneritore è diminuito del 30%, questo comporta, badate bene, non una contemporanea riduzione di quella che è la produzione che paga il 30% ma è esponenziale, cioè al 30% di riduzione della capacità produttiva corrisponde un 50 % in meno di produzione di energia elettrica. E guardate che la questione dell’energia elettrica per l’impianto era abbastanza importante perché dava qualcosa come un miliardo (di lire, ndr) al mese, quindi era una cosa che serviva a pagare i mutui ..."

(www.medicinademocratica.org/article.php3?id_article=45&var_recherche=inceneritore)

Roberto Dellaporta 02.06.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti sono invitati a leggere la relazione del Comune di Udine, che è un comune serio, relativamente al problema dell'inquinamento da nanoparticolato: www.comune.udine.it/opencms/opencms/release/ComuneUdine/cittavicina/territorio/nanodiagnostics/conclusioni.html?style=1&lang=it

Sentite, bambini, sono anni, anzi, decenni che in Italia si gioca con la salute dei cittadini: dalle cave di Carrara (silicosi) ai criminali poli petrolchimici (tumori, epatopatie).

La vogliamo finire?

Basta giocare, suvvia, che siamo adulti.

Roberto Dellaporta 02.06.06 08:05| 
 |
Rispondi al commento

La risposta del sindaco di Ferrara dice nulla che già non si sappia: i rifiuti ci sono, da qualche parte bisognerà metterli.

Embé?

Il sindaco potrebbe cominciare, per esempio, a bandire TUTTI i sacchetti di plastica, compresi quelli riciclabili, così riduce la mole di rifiuti da bruciare.

E bisogna dire che la "termovalorizzazione" è un grande business perché si fanno soldi sulla spazzatura bruciando rifiuti per conto terzi. E' difficile ammetterlo? Bene, lo abbiamo detto.

Il resto è aria fritta (letteralmente), perché l'inquinamento da nanoparticolato esiste ed è un problema serio, non un giocattolo elettorale.

Ecco come affrontano il problema comuni come quello di Udine: "Poiché a questa produzione può far seguito l’instaurarsi di malattie (le cosiddette nanopatologie) che possono andare da semplici disturbi di natura allergica o respiratoria fino a patologie neurologiche o a diverse forme tumorali, stante la situazione brevemente indagata che non solo rivela una zona di particolare inquinamento, ma mostra come questo inquinamento coinvolga grandi quantità di particolato di dimensioni nanometriche e, dunque, particolarmente aggressivo, si ravvisa l’opportunità di allestire uno studio esplorativo svolto su soggetti residenti nella zona o che qui passino una parte significativa del loro tempo e che soffrano o abbiano sofferto di patologie compatibili. (...) È un fenomeno ormai ampiamente conosciuto a livello scientifico che le nanopolveri, una volta inalate, passano dall’alveolo polmonare al sangue in tempi estremamente ridotti e da qui a tutti i tessuti dell’organismo (...). Queste polveri costituiscono dei corpi estranei non biodegradabili, con tutte le reazioni biologiche ben note. Alcune di queste polveri, in particolare alcune a base di Ferro (...) potrebbero essere degradabili a lungo termine tramite fenomeni di corrosione, ma, in quel caso, rilascerebbero nei tessuti biologici ioni Ferro che potrebbero formare metallo-proteine accumulabili."

Roberto Dellaporta 02.06.06 07:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circa le i metodi di rivelazione delle nanoparticelle negli alimenti vorrei mettere in evidenza quanto riportato dalla NANODIAGNOSTIC e invece taciuto nel blog e durante gli spettacoli:
"Le indagini eseguite sugli alimenti elencati sono limitate ad un singolo campione e alla sola ricerca di particelle inorganiche micro- e nanometriche. Per avere risultati esaurienti occorrerebbe analizzare campioni prelevati da lotti di produzione diversi, cosa che non è stata fatta nelle nostre analisi. Queste hanno, dunque, solo un carattere indicativo e non è affatto detto che ciò che abbiamo rilevato sia una costante di quel particolare prodotto"
Penso che queste precisazioni siano essenziali per capire in pieno la questione. Grazie

stefano vinci 02.06.06 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La risposta del Sindaco di Ferrara Gaetano Sateriale ai temi sollevati dal caro Beppe Grillo:

http://www.cronacacomune.fe.it/index.phtml?id=456

Cordialmente,

Davide Tartari

Davide Tartari 02.06.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi sei tanto simpatico ma, ahimè, di Centrali elettriche sai poco e quel poco che sai è molto distorto e ancor peggio fuorviante per coloro che ti stanno ad ascoltare.
Mi dispiace per il cattivo contributo che stai dando all'informazione e alla crescita di questo disgraziato Paese.
Cordialmente.
G. Filippelli

Giacinto Andrea Filippelli 01.06.06 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Curriculum dott.sa Gatti tratto da questo sito dell'Unione Europea.

http://europa.eu.int/information_society/istevent/2004/cf/viewpeopledetail.cfm?people_id=3509

Antonietta Gatti
Prof , Neurosciences , University of Modena and ReggioEmilia
Italy

Website : http://www.nanoapthology.it;www.biomat.unimo.it
Keywords : nanosafety , nanopathology , environemnt

Resume
Director of the Lab. of Biomaterials of the University of Modena and ReggioEmilia, Italy
Coordinator of the EC Project "Nanopathology" :The role of micro and nanoparticles in inducing biomaterial disease (QOL-2002-147)
Member of the EC Scientific Committee (DGSANCO) on Medicinal Products and Medical Devices (2000-03)
Member of the EC Task Force on Biocompatibility tests at the Joint Research Center of Ispra
Professor of Biomaterials at the University of Modena, Authors of about 150 articles, Referee of journal as Biomaterials, Member of the Editorial Board of J. of Applied Biomaterials and Biomechanics, and J. of Applied Biomaterials,

Matteo Inc. 01.06.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Basta con i falsari che screditano con vere e proprie falsità la dott.sa Gatti. Lo dico perchè mi piace cercare su internet e guardate un pò a che conferenzina "piccola piccola" con DECINE di studiosi da tutto il mondo sul tema nanotecnologie e nanopolveri parteciperà a settembre in Svizzera la Gatti ?

http://summerschool.idealeague.ch/program.htm

Matteo Inc. 01.06.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

AdnKronos

Israele, pappagallo condannato a morte per eccesso di parolacce
La sentenza emessa da un consiglio rabbinico nei confronti d'un parrocchetto 'colpevole' d'imprecare in continuazione
Gerusalemme, 1 giu. (Aki/Ign) - Condannato a morte per eccesso di parolacce. Questa la sentenza emessa da un consiglio rabbinico nei confronti d'un parrocchetto 'colpevole' di imprecare in continuazione. Lo racconta oggi il quotidiano 'Yedioth Ahronoth'.

Il proprietario, disperato per le parolacce che uscivano dal becco dell'animale, era pronto a dar seguito alla 'sentenza' quand'è intervenuto il suo medico, Oren Zarif, che ha deciso di adottare il pappagallo, salvandolo così da morte certa. ''Il mio paziente - ha spiegato il medico - ha consultato un rabbino che ha deciso che il parrocchetto doveva essere ucciso dal momento che peccava e induceva altri a peccare''. I figli del proprietario, infatti, erano influenzati dalle parolacce che il volatile strillava in continuazione.

Zarif, tuttavia, si è rifiutato di farlo sopprimere, ma dopo poco ha avuto dei ripensamenti. Il pappagallo, infatti, anche nella nuova casa non si è comportato meglio e le sue imprecazioni hanno cominciato a infastidire i pazienti ortodossi che frequentavano lo studio. Disperato, il medico ha quindi consultato un altro rabbino, Meir Mazuz, che stavolta ha consigliato di tagliare la lingua al pappagallo, ''con il minimo di sofferenza. Se questo non aiuta, l'animale deve essere macellato''.

Di nuovo, tuttavia, Zarif s'è rifiutato, pressato anche dalla moglie che nel frattempo ha minacciato di divorziare se il medico avesse fatto eseguire la sentenza capitale. Quest'ultimo lancia dunque un appello: ''Sono pronto a donare il pappagallo a un safari o a un'altra istituzione che si prende cura degli animali. Almeno, loro possono tenerlo lontano dai bambini''.

geronimo delbaldo 01.06.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Esiste una commissione di inchiesta del Senato della Repubblica che sta cercando di fare luce sulla cosiddetta "sindrome dei balcani". Non si è ritenuto in tale sede esauriente o conclusiva (in pratica non ci sono prove scientifiche) che i micro e nano particolati possano aver causato tumori o malori nei militari coinvolti. Cercando sulle riviste "Nature" o "Science" la voce nanopathology non ho trovato alcun riscontro. Certo che ne hanno usati di bavagli per la ricerca mondiale, o forse questa "scoperta" non è poi così eclatante e rilevante? Come diceva Alessandro Sias 6 "papers" in 20 o 25 anni paiono pochini. Nella bibliografia dell'inchiesta non viene citato alcun artiocolo pubblicato dal Dott. Montanari. Questa è LA SCIENZA? E per cortesia smettetela di cancellare post sul blog dell'INFORMAZIONE e VERGOGNATEVI quando lo fate. La censura sul sito di controinformazione è davvero esilarante. Congratulazioni. Cordiali saluti

Stefano P.

ps sotto c'e' il link del PDF della commissione d'inchiesta del Senato.
Nhttp://www.senato.it/documenti/repository/commissioni/uranio/22-bis-n4.PDF

Stefano Plaino 01.06.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento


Ciao!

Come mai è scomparso un video di Beppe Grillo da Google video?

Il link era questo http://video.google.com/videoplay?docid=6017228394165858954&q=grillo
ma oggi (01/06/2006) è scomparso. Ieri c'era.

Chi lo ha censurato?

Se Beppe Grillo è favorevole alle Creative Commons, non dovrebbe essere stato lui!

Allora chi?

Effettuando una ricerca su Google Video appariva questo:

Beppe Grillo - spettacolo 2006 incantesimi
Registrazione amatoriale
1 hr 59 min 54 sec - May 16, 2006

alfonso

Alfonso Fiore 01.06.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ha notato che l'esperto di tecnologie ambientali Maurizio Pallante, nato a Roma nel 1947, e' laureato in lettere? Gli stessi che lo apprezzano prendevano in giro fino a poco fa la preparazione di un dentista (od odontecnico?) ministro. NB: il ministro non mi piaceva, ma non mi sembra meglio un letterato esperto di tecnologie...

Antonio Rosato 01.06.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Per il Dr. Montanari.

Mi scriva in privato, se ritiene, così le potrò rispondere.

alessandrosias@hotmail.com

Cordiali saluti.

Alessandro Sias 01.06.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, volevo solamente comunicarti che a Campi Bisenzio (FI), lunedì 29 maggio c'è stato un consiglio comunale aperto molto incandescente. L'ordine del giorno era la realizzazione del termovalorizzatore della piana fiorentina che dovrebbe sorgere tra i comuni di Firenze, Sesto Fiorentino e appunto Campi Bisenzio. La cosa scioccante è che la giunta in tempi non remoti si è già espressa due volte negativamente. Addirittura il sindaco Alunni aveva minacciato di incatenarsi alle ruspe se avessero osato fare il termovalorizzatore nella piana. Ebbene, dal 6 febbraio, giorno dell'ultima votazione contraria, ad oggi le cose si sono ribaltate. Adesso, la maggioranza della giunta composta dai DS, ha deciso di far fare il termovalorizzatore adducendo quale scusante il fatto che la provincia abbia deciso di farlo 200 mt. pià in là rispetto a Campi???!!!! Durante il consiglio è successo di tutto: urla, fischi, cori da stadio, lancio di oggetti, tentativi di linciaggio, ma alla fine l'hanno votato con 17 voti favorevoli, 1 astenuto e 10 contrari. Domani, giovedì 1 giugno il prof. Montanari verrà in consiglio ad illustrarci i benefici di un termovalorizzatore per la nostra salute. Vorrei chiederti di intervenire se puoi per sensibilizzare quella gente che ancora non ha aperto gli occhi sulla minaccia che incombe sul nostro paese e su tutta la piana fiorentina. Qui la raccolta differenziata è a livelli penosi e si pensa di risolvere tutti i problemi bruciando tutto. Aiutaci Beppe! Grazie a nome di tutti i Campigiani

Tiziano Canneori 31.05.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho trovato un software Voip come Skype, ma per alcune destinazioni è gratuito...Inoltre, comprando un credito da 10 euro, ci sono delle telefonate gratuite per i numeri di rete fissa di 20 paesi...Per completezza di informazione

www.voipstunt.com

Roberto Sangiorgi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI BEPPE è UN GRANDE... MA SE FOSSI IN VOI MI VERREBBE LA CURIOSITà DI VISITARE IL MIO BLOG... TRANNE KI VOTA LO PSICONANO.. SI INTENDE
ECCOLO:
http://spaces.msn.com/giammy6/PersonalSpace.aspx?_c01_blogpart=myspace&_c02_owner=1&_c=blogpart#toppage

LASCIATE TANTI COMMENTI! C CONTO!

Gianmarco Catalano 31.05.06 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Lunedì sera c'ero in piazza a Ferrara e c'ero anche il 12 aprile al Palasport (sempre a Ferrara).
Lo scorso 12 aprile è stata la prima volta che ho visto uno spettacolo dal vivo di Beppe e sinceramente sono uscito dal palazzetto incazzatissimo per l'assenza di informazione fornitaci come cittadini!
Grazie Beppe e Grazie al Dott. Stefano Montanari!!! Lunedì sera quando sono tornato a casa ero e sono ancora incredulo del fatto che dei consiglieri comunali ed un Sindaco di una città come Ferrara non ascolti la voce di 4000 persone! Dobbiamo riuscire a mobilitare l'intera cittadinanza visto che la salute in pericolo è di tutti!!! Dobbiamo far arrivare la voce del Dott. Montanari in comune (anche con le finestre e le porte del Municipio vergognosamente CHIUSE!!!)!!!

Roebrto Franchini 31.05.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Ad onore del vero..
Ferrara è molto di piu..
visto che è una delle città guida in Italia nelle politiche verso lo sviluppo sostenibile..
e non mi pare pare poco..
poi..x ciò che concerne gli inceneritori..questi qyesti sono oggi come oggi..
il male minore..
L'unico rimedio sostenibile..e quindi..il migliore di tutti..è quello di produrre meno rifiuti..
:-)

Marcello Minelli 31.05.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, a Brescia abbiamo un inceneritore che non ci piace per niente. Perchè non organizzate una serata informativa come quelle che tu o i tuoi sostenitori fate, per mettere al corrente la gente dei rischi a cui siamo sottoposti?

Giorgio Di Betta 31.05.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io dubito. Ho dubitato di parole piegate,logorate e violentate che non indicavano più quello per cui erano nate, ed ho scelto di studiare scienze: il caro buon metodo scientifico che porta a domandare, interrogare, verificare, controprovare e naturalmente dubitare. Io dubito del Dott.Montanari che parla di nanoparticelle osservate nel nucleo di cellule e negli spermatozoi, osservazioni che non sono né negli articoli della moglie né nei suoi, osservazioni per le quali egli dice di rivolgersi direttamente a lui. Io dubito del Dott.Montanari, capo della Nanodiagnostics Srl, un’azienda privata che vende la certificazione “particle free”. Io critico le analisi sugli alimenti pubblicate dalla Nanodiagnostics Srl:effettuate una sola volta su singoli campioni, nemmeno numerosi (sottochiave presso l’azienda), alla faccia dell’analisi statistica. Che allora il Dott.Montanari pubblichi le sue ultime osservazioni e che la Nanodiagnostics analizzi un vasto numero di campioni, prelevati dai supermercati,in tutta Italia in tempi differenti e mi mostri un’analisi statistica seria. Fino a quel momento io dubito perché, parafrasando Pisolini, dubitare è nel mio mestiere e nell’istinto del mio mestiere.

Eleonora Rolli 31.05.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Ivana Iorio

Per non farsi rispondere da voi leghisti è sufficiente dire le cose come stanno; o ammutolite o offendete, non siete programmati per ragionare. Siete come gli altri, toglietevi la puzza da sotto il naso perchè i tuoi amici hanno portato via tutto cio' che si poteva depredare.

Saletti Walter 31.05.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima rispondo al quel personaggio poco informato(che sia bondi-dipendente)sofri e bompressi sono stati condannati con prove indiziarie del pentito marini..è stato dimenticare i morti in iraq e premiare con la medaglia d'oro un'idiota il quattrocchi...(solo perche' i fasci di a.n. costrinsero il presidente)una vera porcata...ma parliamo di cose serie al governo chiedo CANCELLARE 1)legge 40 e tutti i lacci cesare-papisti alla ricerca 2)il falso in bilancio e caccia agli evasori con chiarezza come in america massimo della pena e ...SENZA SCONTI..3)far fischiare le orecchie al Vaticano che paghera'di tasca sua le tasse sull'immobili e le scuole confessionali come tutti noi mortali4)TOGLIERE IL SEGRETO DI STATO DA PORTELLA DELLA GINESTA ALLA CASERMA BOLZANETO.. 5)informare tutti gli elettori del centro-sinistra di non disertare le urne per cancellare un'altra schifezza della destra la ...devolution...6)poi un piccolo regalo al popolino almeno cancellate le accise sul carburante della campagna d'africa,russa, degli esuli libici,del belice,della crisi del 70,dell'irpinia, la prima guerra del golfo,del contratto non ricordo quale categoria.7)ricordare al popolino di metterlo al culo ai petrolieri e inccentivare l'uso dell'energia solare di quale siamo pieni ma risultiamo al disotto anche della Germania P.S. AUGURI MILANESI a cui vorrei ricordare cosa combinava il loro futuro sindaco qualche tempo fa.. porta la sua firma la mortifera legge sul finanziamento delle scuole private qualche altro disastro commesso da questo personaggio quando era responsabile della RAI fece piu' danni che 40 anni di D.C e penta-partito,poi e' stato ministro all'istruzione trasforma la scuola in quiz televisivo ,invece di assumere professori di ruolo per svecchiare con un colpo di genio assunse oltre 10000 professori di religione e parla di cancellare( per poi ritrattare....somiglia molto a qualcuno... darwin dai libri di testo ....CIAO BEBBE..

roberto valentini 31.05.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

www.11settembre.subito.cc
guarda cosa combina il padrone del nostro ex premier.
Sembra fantascienza ma se leggi bene vedi che non lo e'.
www.11settembre.subito.cc

Stefano Bologna 31.05.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo screening dei bambini, anche di quel 25% di essi nelle cui famiglie si riscontra un'elevata colesterolemia e la presenza di malattie cardiache precoci, è uno spreco di denaro che probabilmente fa più male che bene», osserva il dottor Thomas B. Newman, epidemiologo dell'University of California di San Francisco.

Se si seguissero alla lettera i consigli di certi medici, non si dovrebbe neppure nutrire i neonati con il latte materno: esso infatti è una vera e propria bomba al colesterolo. Ma in realtà sono proprio i bambini allattati al seno quelli che crescono meglio. E la cosa non deve stupire, visto che le cellule nervose e il cervello necessitano, per strutturarsi, della grande quantità di colesterolo presente nel latte materno.

I programmi su larga scala studiati per educare la popolazione mentono quando inducono a credere che le teorie sul colesterolo oggi di moda, siano una realtà ormai acquisita nel campo della medicina. Molti medici nutrono seri dubbi riguardo al fatto che il colesterolo sia davvero il responsabile principale di tanti casi di infarto cardiaco. Già quando in Germania, nel 1990, venne fissato arbitrariamente il valore limite di 200, esperti come il cardiologo Harald Klepzig dell'lstituto tedesco di cardiologia di Francoforte sul Meno hanno dichiarato di non essere d'accordo con quella decisione. Proprio quando la teoria sul colesterolo oggi in voga stava acquistando grande credito presso l'opinione pubblica, il dottor Klepzig ha detto: «Saremmo lieti se potessimo disporre anche di un solo studio verificabile da cui risultasse che vite umane possono essere salvate con l'abbassamento del tasso di colesterolo. Invece non abbiamo nessuna difficoltà a trovare dieci studi che dimostrano che un calo dei lipidi corrisponde a una mortalità più elevata».
3

cosimina vitolo 31.05.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

a che servono i cookies che ANCHE il sito beppegrillo.it memorizza su pc ?????

Riccardo Teramo 31.05.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ci si poteva aspettare, è risultato che per più della metà delle persone esaminate il valore riscontrato era superiore al valore limite, fissato arbitrariamente a 200.

I medici e le case farmaceutiche interessati alla suddetta iniziativa, ne traggono direttamente un grande vantaggio. La Roche Diagnostics produce apparecchiature per la misurazione del tasso di colesterolo. I cardiologi hanno nuovi pazienti che vanno a farsi visitare, e a essi consigliano di non consumare burro, cosa questa che giova alla ditta Becel, produttrice di margarina. La ditta Pfizer poi guadagna miliardi di euro vendendo in tutto il mondo farmaci che riducono la colesterolemia. Poche volte si è vista una campagna pubblicitaria che induce la maggioranza della popolazione a pensare di essere malata, organizzata con tanta convinzione e con tanto dispendio di risorse.

Un comitato dell'Associazione americana di cardiologia dice che occorre controllare regolarmente la colesterolemia già nei bambini di cinque anni. Anzi, già prima della nascita del bambino, o nel periodo immediatamente successivo, sarebbe bene che un medico verificasse se per il neonato sussistono rischi di malattie cardiache e se in famiglia c'è qualcuno che ha il vizio del fumo. Gli stessi cardiologi aggiungono che, quando il bambino comincia a essere in grado di consumare cibi solidi, è bene consigliare ai genitori che gli facciano mangiare cibi poveri di colesterolo. E’ anche consigliabile far controllare la pressione sanguigna del bambino a partire dai tre anni di età.

Va detto tuttavia che da test eseguiti a quell'età non è possibile prevedere quali saranno in futuro le condizioni di salute di coloro che vi sono stati sottoposti. 2

cosimina vitolo 31.05.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

La misurazione dei tassi di colesterolo è un passatempo molto diffuso, che certi medici e certe case farmaceutiche fanno di tutto per incoraggiare, visto che grazie a esso riescono a realizzare profitti miliardari. Ecco che allora l'Associazione federale dei cardiologi tedeschi, la ditta Becel (che produce margarina), il gruppo farmaceutico Pfizer e l'impresa Roche Diagnostics organizzano regolarmente delle «iniziative per la salute», il cui obiettivo è quello di convincere la gente a farsi misurare il tasso di colesterolo nel sangue. Su un opuscolo a disposizione dei clienti nelle farmacie si può leggere quanto segue: «A partire dal trentesimo anno d'età, ognuno di noi dovrebbe conoscere il proprio tasso di colesterolo e farlo controllare ogni due anni». Il principio che si vuole far passare per vero è che una colesterolemia elevata rappresenta «uno dei più frequenti fattori di rischio» per le malattie cardiocircolatorie. La «Neue Apotheken Illustrierte» definisce il colesterolo una «bomba a orologeria per la salute».

Eppure il colesterolo è una componente molto importante del nostro organismo: il cervello ad esempio ne ha bisogno in grande quantità. Esso infatti è costituito di colesterolo per una percentuale che va dal 10 al 20%. La maggior parte delle cellule del nostro corpo possono produrre esse stesse il colesterolo, se esso non è presente nei cibi. Ed è una fortuna, visto che senza questa molecola tanto vituperata le cellule morirebbero. Tuttavia molte persone, non appena sentono la parola colesterolo, temono seriamente di dover morire anzitempo di arresto cardiaco. L'incubo del colesterolo fa andare di traverso a molti l'uovo che consumano durante il pasto o il burro che si spalmano sul pane, o mette in imbarazzo chi sta per mangiarsi una bella salsiccia. Soltanto nel 2001, più di un milione di persone che non si sentivano a posto con la coscienza si sono sottoposte al test della colesterolemia nell'ambito dell'«iniziativa per la salute». 1

cosimina vitolo 31.05.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Il 5 X 1000 a Beppe Grillo

Facciamo la lotta per l'inversione fiscale

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

@ Ivana Iorio h. 18,52

Ti riferisci a quelli elargiti da quel campione di Tremonti (100 milioni di euro) ai finti centri di ricerca che, non solo sono diretti da suoi amici, ma dopo quasi tre anni non funziona nemmeno una lampadina, nonostante la benedizione di Ruini. Ivana, la cena è pronta.

Saletti Walter 31.05.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi segnalo a questo proposito un post del direttore del tg1 economia dino sorgonà che affronta l'argomento in modo serio e meno convenzionale.
Da notare le risposte che hanno dato gli studenti universitari.

http://www.fermateci.it/blog_commenti.asp?id=126

chiara greco 31.05.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

la conosciamo tutti la storiella dei due litiganti e del terzo che gode no?
bene continuiamo a farlo godere sto terzo forse alla fine lo faremo morire dal troppo godimento

gianfranco fazzeri 31.05.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Admittedly, the above reasoning only provides indirect arguments that radioactivity outside the lungs corresponded to particles, and we would have liked to have more direct evidence. However, we were unable to detect the carbon particles in ultrathin sections of blood by electron microscopy, most probably because of their low electron density. Nevertheless, despite this limitation, we are confident that our findings provide plausible evidence for particle translocation from the lung into the blood and then its distribution to the organs. This conclusion is supported by recent studies in animals.(ref. 13 e 14).

Gli autori, in modo poco elegante, si autocitano con la referenza numero 13, che tras l'altro dovrebbe avvalorare le loro incerte conclusioni.
Incerte, non in mia opinione, ma in quanto tali, come si evince dal testo in inglese.
La referenza 14 raggiunge delle conclusioni incerte sul ruolo delle nanoparticelle.

Questo è il punto saliente dell'unico articolo citato da Gatti & Montanari nel loro sito (alla voce casistica, oltre a numerosi luoghi comuni da "gazzetta della serva").
Gatti & Montanari, scienziati autori di ben 6 pubblicazioni (nei 20 anni tra il 1986 e il 2006), nessuna dele queli inerente agli effetti nocivi delle nanoparticelle provenienti dall'ambiente.
Complimenti ai due scienziati per avere trovato una nicchia nella quale esprimere le loro conoscenze e essersi creati un ruolo, a quanto pare molto seguito, tanto più che Grillo (complimenti anche a lui) è molto furbo nel seguire l'onda...

Alessandro Sias 31.05.06 11:45

ma se avessero delle conclusioni esaurienti a che servirebbe il microscopio?hanno individuato qualcosa d'importante,una volta tanto si prova a fare qualcosa in tempo(anche se siamo andati abbastanza oltre),.,chi non mi convince sei tu che hai parlato di balle che non esistono,.,e poi a che servono questi termovalorizzatori che consumano più di quello che producono??è una cosa che non si può difendere,.,

monte stefano 31.05.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento


Petizione europea promossa dall'europarlamentare svedese Cecilia Malmström:
http://www.oneseat.eu/

(firmate con Cognome e Nome. Obiettivo: arrivare a 1 milione di firme)

La sede del Paralmento Europeo dovrebbe essere Bruxelles
Al contribuente europeo costa all'incirca 200 MILIONI DI EURO lo spostamento del Parlamento da Bruxelles (Belgio) a Strasburgo (Francia). In quanto cittadino europeo richiedo che la sola sede del Parlmamento sia Bruxelles.

Join 371938 other european citizens in signing the petition!

http://www.oneseat.eu/

Alessandro De Belis 31.05.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO prodi HA STANZIATO TANTI FONDI PER LA RICERCA (degli amici del cucuzzaro)

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 31.05.06 18:48

almeno la destra li ha dati...la sinistra booh.

ivana iorio 31.05.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN'ANALISI FISICA DEI FILMATI DELLO SCHIANTO AL PENTAGONO DIMOSTRA CHE UN BOEING-757 NON PUO' ESSERCISI SCHIANTATO:


www.11settembre.subito.cc


E' INVECE PROBABILE CHE SIA STATO UN MISSILE.


Ciao Beppe volevo far presente che sarebbe importante fare in modo che il bollettino per il microscopio fosse pagabile anche tramite il sito delle poste per chi ha una PostPay o una carta Banco Posta (moltissimi italiani che comprano su internet e usano ebay)
a questo sito
https://bancopostaonline.poste.it/bpol/bollettino/PBLC/ListaConti.asp?Tipologia=0
e a questo
https://bancopostaonline.poste.it/bpol/bollettino/PBLC/ListaConti.asp?Tipologia=1
non compare in lista il conto corrente 513111
ho verificato di persona che la procedura per pagare il bollettino on line viene bloccata con un messaggio di errore.

Un saluto

Roberto

Roberto Di Mercione 31.05.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

@ Gianni Corsi - 11 settembre - teorie della cospirazione

Il sito che indichi come contenitore di verità è in realtà un contenitore di tesi (perlopiù per il 60% derivanti da tal Tom Flocco -tomflocco.com - le cui affermazioni non hanno mai riscontro ne sono verificabili e le cui ultime "verità nascoste" erano così mal costruite da screditarlo a livello internazionale - wikipedia: tom flocco) contradditorie, false e superate. Ne basta una in genere per fare crollare la credibilità di un sito, ma non voglio approfondire, mi limito a prendere tra le prime "domande che non hanno trovato risposta": "Come mai Bin Laden ha sempre negato la sua responsabilità per quanto successo l'11 settembre?"

Non ha mai negato la sua responsabilità nell'attentato. Anzi, ci sono video dove si vanta di quanto ha organizzato. A prova di tutto ciò basta l'ultimo suo messaggio divulgato tramite i soliti siti, qui riportato dal corriere: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/05_Maggio/23/alqaeda.shtml

Purtroppo la logica delle teorie della cospirazione è di ignorare le notizie che le mettono in forse (ci sono decine e decine di casi). Proseguono per la loro strada sicure che comunque la gente ha bisogno di credere che qualcosa di marcio stia infinocchiando le nostre vite ("il codice da vinci", pur essendo un romanzo, docet). Un seguito lo trovano sempre.

Stiamo parlando di uno stato dove il presidente se fa sesso orale nel suo studio privato (al contrario di centinaia di uffici comuni) lo vengono a sapere tutti, dove una sola "gola profonda" del dipartimento, fornendo informazioni a due giornalisti ventenni del washington post, ha mandato in pensione l'allora uomo più potente del mondo (Nixon). Veramente tu credi che Bush ed il suo staff, di provata incapacità nell'organizzare le cose, siano stati così straordinari a montare il tutto?

----
La prova provata che esistono altre forme di vita intelligenti nell'universo, è che non hanno mai provato a contattarci.

Ivan Marchesi 31.05.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO BERLUSCONI HA STANZIATO TANTI FONDI PER LA RICERCA (degli amici di Tremonti)

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 31.05.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Coniugare sviluppo, rigore e riforme strutturali. Per l’Italia «tornare a crescere è una priorità assoluta». Il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, indica al Governo quella che dovrà essere la strada maestra per risanare le finanze pubbliche. Tanto che servirà una manovra di due punti di Pil, pari a circa 26 miliardi di euro, per centrare nel 2007 il 2,8% del rapporto deficit/Pil come concordato con Bruxelles.

*****************************************
ho, capito... preparariamoci ad aprire il borsellino...extracomunitari esclusi, sud escluso, somaro lombardo paga e tas..

ivana iorio 31.05.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Francesco Folchi 18:17

ciao Francesco, non capisco "dedicato a Manuela parlando a Paola..ah ah.. è come dire a nuora perché suocera intenda? chi è la nuora? e chi la suocera? :)

Frà, purtroppo con me caschi male ..oohps..
Messer Francesco, voi ahimé cozzate poiché, com'ebbi a dire al nostro amico Max, di studi filosofici ahimé non m'intendo, e di ciò molto mi dolgo.

Il tuo è nobil tentativo forse di sollevar l'animo nostro da le piccole o grandi beghe quotidiane, ma ahimé esto solo blog est, ancorché pulcrissimo et visitatissimo, che solo tenta di aiutare la risolutione de li problemi de li cittadini italici contra la italica politica et injusticia, aut quantomeno denunziarli..

Vedesti (come exemplo) li commenti de lo amico Matteo: numerosa est la comunitate de li lettori, deinde reputo impervio un forum filosofico initiare.

Ave Francesco, con amistade semper

Paola Bassi 31.05.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MINCHIA CHE CIVILTA' che abbiamo implementato, col nostro benessere creiamo tanta munnezza che è un problema.
BENESSRE=PROBLEMA minchia che civiltà
Dobbiamo produrre meno monnezza, dobbiamo insegnare dalle elementari a differenziare la raccolta, dobbiamo riciclare il + possibile e soprattutto dovremmo imparare ad ESSERE MENO CIVILI

gianfranco fazzeri 31.05.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Centrale elettrica a frumento
Un agriturismo sperimenta l'uso del frumento come fonte energetica: In campagna non si butta via nulla!
21-05-2006 - Fonte: E-gazette.it


È in Sicilia, a Balestrate (Palermo), il primo agriturismo che sperimenta l'uso del frumento come fonte energetica. La notizia arriva dalla Coldiretti siciliana che da tempo ha avviato la ricerca di fonti alternative al gasolio, il cui costo grava sui bilanci aziendali limitando sempre di più gli investimenti.
"Al prezzo esorbitante del gasolio -dice la Coldiretti- nell'Isola si contrappone un prezzo di vendita del grano che non supera il 15 centesimi al chilo. L'inventiva e tecnologie sempre più all'avanguardia delle caldaie permettono di provare con ottimi risultati un prodotto cerealicolo che il mercato deprezza e che, invece, può essere impiegato in maniera remunerativa". Secondo la Coldiretti, il risparmio ottenuto dall'agriturismo è di circa il 70 per cento, come conferma il proprietario dell'azienda, Alessandro Chiarelli, presidente regionale di Terranostra: "Il concetto da cui siamo partiti è che in campagna non si butta via nulla. L'impianto viene alimentato con la legna, soprattutto scarti della potatura, grazie al quale si raggiungono delle temperature costanti che vengono elevate con il frumento. Questo, ad oggi è l'unico modo per smaltire le scorte che restano invendute".

fonte: www.e-gazette.it

cosimina vitolo 31.05.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo istituendo anche in Italia, il partito dei pedofili.


Per essere coerenti con l'immoralità Istituzionale dilagante in questo periodo in Italia.

VERGOGNATEVI! Uomini vuoti!

Ilaria Rizzo 31.05.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Maria Mariana
******
E tu chi sei?
Vieni dall'Iraq?
Dall'afganistan?
Ma in Pakistan non c'era la pace?
C'è la guerra anche li ora?
Superstiziosa che metti le m maiuscole?
Stai bene?
Stai male?
Come stai?
Mi piaci?
Ti piaccio?
Ci piacciamo?
Vi piacete?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Referendum, Berlusconi ci ripensa:

NIENTE SPALLATE !!!

---------------------------------

Della serie:

"Sfondo solo porte aperte e do spallate a portoni accostati."

PRRRRRRRRRRR !!! PR ! PR !


R. Leo 31.05.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con chi asserisce che i proprietari di macchine di grossa cilindrata debbano pagare tasse supplementari, suvvia una piccola percentuale devoluta all'ambiente non vi impoverira'.

Come diceva carosone, tu vo fa l'americano ma sei nato in itali'.

ivo serentha 31.05.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUVISTI FUORISTRADIZZATI ...........???????????
...PEZENTI ........
matteo oli
*+*+*+

Tu ed il dizionario...fatto a cazzotti?
SUVISTI FUORISTRADIZZATI ?????????????????

gnurant....dopotutto c'avevo azzeccato.
Ciao zuzzerellone.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo la lotta all'inversione fiscale!

Quello che si potrebbe fare col 5 X 1000 a Beppe Grillo:

Intanto si potrebbe comprare il microscopio.

Poi, magari, mi piacerebbe vedere in tv la parcondition della pubblicità, una specie di pubblicità progresso senza il marchio del ministero.
Come dice Grillo, far vedere una persona che si prepara per merenda pane, burro e marmellata e dice: pane e marmellata fa bene ed è sana.

Oppure, un tizio che corre nel parco si ferma e si fa una spremuta d’arancio e poi corre come un pazzo. La gente si chiederebbe: dove si vendono quelle arance? Dov’è il marchio? Dov’è il bollino? La gente si troverebbe spiazzata, come una doccia fredda.

Come le persone si possono lobotomizzare in un senso, lo si può fare anche nel senso opposto.
Insomma, il problema è l’informazione, quindi informare.

La Settimana si potrebbe distribuirla in edicola anche gratis, e farne un vero settimanale con i migliori commenti e le rubriche del tipo: lo sapevate che? Il pollo cotto si può mangiare. Come risparmiare: pannello solare fai da te. Consigli per gli acquisiti. Tenendo sempre il tono ironico che contraddistingue Beppe Grillo.

Si potrebbe suddividere lo spettro dell’informazione per categorie dividendolo come i ministeri del governo. Per la scuola qual è il problema? I libri per gli studenti: segnalare edizioni economiche o in inglese o come difendersi dal professore che vuole rifilarti la sua ultima edizione, ecc.
La sanità: medicine utili e non. Medicina alternativa. Ospedali che funzionano, ecc.
La ricerca. I disservizi. I consigli degli esperti ecc.
Cercare un modo veloce e immediato per informare quindi: radio, televisione, giornali, manifesti, ecc. Quanto potrebbe costare?

Non vi sembra fantastico? La fantasia non ci manca: chi ha delle proposte le faccia.

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

cosimina vitolo
matteo oli
****

Voi semplici passeggeri sull'astronave terra nèh?
Ciao dilettanti della vita.
Ogni mondo ha possibilità di evoluzione, quindi qualche speranza l'avete anche voi.
Ciao zuzzerelloni.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sta bene condannare gli inceneritori beppe, ma oltre le doverose sottoscrizioni per il microscopio.

Fai anche un giorno un bel post sulle alternative praticabili, fattibili alle discariche ed agli inceneritori.

Perche' altrimenti diventa tutta demagogia.


Non mi pare che sei un personaggio solo contro anche i pro o le alternative tecnologiche vanno pubblicate.

ivo serentha 31.05.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER RIASSUMERE:

LA CHIMICA E GLI INCENERITORI CI MANGIANO E SENZA CLASS ACTION SIAMO FREGATI IN PARTENZA. I SOLDI A GRILLO E ALL'INFORMAZIONE CORRETTA, SALIAMO A PALAZZO SENZA PREOCCUPARCI DEI SOLDI COME HA FATTO LULA E SOPRATTUTTO....

SE PRORPIO VOGLIAMO TESTARE GLI INCENERITORI PREVITI SI DICHIARA PRONTO..

matteo oli 31.05.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermiamo l'invasione fiscale....se ne parla così tanto ed a sproposito che nun ve reggo chiù!!
GNURANT!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOFRI: INGIUSTIZIA O PRIVILEGIO?

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 31.05.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

INIZIATIVA IMPORTANTISSIMA ! ! ! ! ! ! ! ! ! !

CONTRO IL REFERENDUM DI CALDEROLI, LEGGI QUI:

PARTECIPATE ALLA CAMPAGNA ''AL REFERENDUM, NO!''
INSERENDO NEL VOSTRO SITO L'IMMAGINE SCARICABILE DAL SITO:

espertone.blogspot.com


SCARICATELA,

E DIFFONDETELA.

LA COSTITUZIONE VERA RINGRAZIERA'

!
!


SCENZIAMO IN PIAZZA"

andrea cesto 31.05.06 17:37 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

SALIAMO IN PALAZZO

matteo oli 31.05.06 17:39


Per la gente qualunque senza soldi/potere/conoscenze-politiche è OFF LIMITS.

Alfonsina Massa 31.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato a Manuela parlando a Paola (Bassi nèh)(ma anche l'altra simpatica però arinèh)
* *
Lo zero ha un qualche valore Paola?
Il mio è grande mondo?
No è solo mio quel mondo, anzi, visto che di mondo parliamo, son io che ad esso appartengo, così come una mia cellula appartiene a me e non il contrario(?)
E poichè parliamo di piccolo ed immenso mondo in contemporanea, prego voler acquisire il fatto che tal mondo trovasi incastrato fra' immenso e minuscolo, fra dimensioni in apparente movimento (campo metafisico dunque).
Pertanto, scopriamo arcani sin qui detti ma non risolti.
L'uomo cos'è nei confronti, non più dell'Universo, bensì dei multiversi?
Cosa sono io rispetto a questo?
Posso assimilare me a zero se paragono me ai Multiversi?..La mia valenza, se ragioniamo secondo quel che ci appartiene di conoscenze, sembrerebbe pari a zero, io rispetto a multiversi valgo zero..alla fine.
Questo ragionamento, preso allo stato puro, (senza filosofie, senza religioni, senza ulteriori metafisiche, senza scienze..quindi) non sembrerebbe così sbagliato.
Gia un uomo rispetto alla Galassia si sente perso (e solo col pensiero) figuriamoci rispetto a indefinibili bolle piene di galassie, che potremmo chiamare multiversi (la realtà non è sicuramente così, ma la nostra immaginazione è primitiva e non così raffinata come pensiamo).
Insomma, noi siamo testimoni della nostra valenza, del nostro amore, possiamo provare emozioni cosidette divine oppure odiare fino ad uccidere, balliamo e suoniamo in maniera estremamente raffinata,ma assordiamo gli altri con nostre moto ed automobili..esistiamo e pensiamo, non valiamo zero dunque, Siamo! Multiversi viaggianti anche noi..e un pò divini anche (chi volesse esserlo..siam fatti a sua immagine et somilgianza..dicesi).
Allora ecco che uno zero si risolve in immenso e penso che il viceversa sia talmente intonato ed assonante che il non metterlo stonerebbe.

Non c'è mondo meglio di altro.

Ciao Paola, ciao Paola, ciao Manuela

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono un tuo carissimo fan e ti seguo da tempo immemorabile. Avrei una domanda da porti e spero che tu mi risponda. A me risulta, sia da studi personali che dagli articoli di Montanari che il microscopio per il quale ti stai prodigando viene utilizzato per effettuare analisi su campioni di tessuti di natura organica. Attraverso questo strumento mi sembra di capire che non è possibile effettuare una analisi dei fumi emessi da un termovalorizzatore e di poterne valutare con precisione l'impatto ambientale. ti ringrazio e ti saluto

Agostino Viola 31.05.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTIONE DI FACCIA

GIOVANI AL POTERE

matteo oli 31.05.06 18:07


Giovani sì ma scelti da noi e non da chi siede sulle poltrone.

Alfonsina Massa 31.05.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emigriamo!

Lo desidero da tanto e non appena ne avrò l'occasione lo farò!

Quale motivo mi può tenere legata a questo paese?

La pizza, il sole, il mare, il mandolino oppure un governo discutibile, con rappresentanti nonstimabili, i soliti ignobili usciti dalla finestra e rientrati dalla porta?

Oppure la possibilità di essere un delinquente e poi diventare miliardario perchè pentito?

Oppure la vergogna di uccidere degli innocenti e poi ricevere la grazia, scrivere libri, diventare più famoso di un conduttore televisivo e guadagnarci pure su?

Cosa può renderci ancora orgogliosi di appartenere a questo paese?

Se cambiamento non è più uguale a innovamento ma a retrocessione, cosa ne sarà di me/noi tra dieci anni?

Non ho più voglia di essere italiana, non sopporto di essere derisa dai colleghi stranieri, di dover dimostrare che non sono come quelli che si fanno le leggine ad hoc, come quelli che nominano gli amici-amanti-mogli-parenti-affini di ogni genere, come quelli che arrivano con la promessa di cambiare e poi diventano come tutti gli altri.

Rivoglio il mio diritto di essere ciò che sono senza dovermi vergognare di niente, rivoglio il mio diritto di non dovermi giustificare, rivoglio il mio diritto di poter dire da dove vengo senza dover abbassare la voce, rivoglio dignità e onore per me e per il mio paese.

Alfonsina Massa 31.05.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5 X 1000 DICHIARAZIONE DEI REDDITI

CF. 971 471 101 55

PER EMERGENCY

matteo oli 31.05.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardo le cartelle ICI sulla scrivania e sento tutta la solitudine del mondo. Se ti senti sola stasera, fatti un ditalino: ho altri cazzi cui
pensare.Sei sola anche tu? cazzi tua.

Giustino Cantarella 31.05.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi essere un cittadino è veramente difficile e frustrante allo stesso tempo. Infatti quando tu pensi: "L'inceneritore...ecco la soluzione dei nostri problemi! Brucia le nostre porcherie e ne ricava pure energia!" Arriva Beppe e ti dice: "NO! Orrore! E' peggio che mai, t'avvelena e t'ammazza". E allora?
M'ho a piglià stu trattato di fisica-chimica-termodinamica ecc. e alla sera, invece di..., studiare sodo, perché credere agli uni o agli altri è uguale sia pure se "gli uni" è Grillo e gli altri sono "gli altri".

Maurizio Maestrelli 31.05.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao, buona serata a tutti
mismo sol para todos

oscar tramor 31.05.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUCIAMO GLI INCENERITORI
matteo oli 31.05.06 17:54
*************************
AH AH AH

oscar tramor 31.05.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 5 X 1000 a Beppe Grillo

Facciamo la lotta all'inversione fiscale

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo molto spesso opinioni diverse sull'energia, sugli inceneritori, sulla politica. Noi tutti consumiamo energia, produciamo rifiuti, proponiamo soluzioni per poter vivere. La soluzione ai problemi sono: ENERGIA stanno finendo i combustibili tradizionali il 10-20% di energia la possiamo produrre in modo rinnovabile o risparmiare
L'80% del fabbisogno presto la dovremo produrre non più con i combustibili ma con il nucleare (oggi sappiamo solo farla con la scissione atomica, tra qualche anno forse anche con la fusione non abbiamo altro)
RIFIUTI: molti sono dovuti agli imballi che sono stati prodotti con l'utilizzo di materie prime carta, plastica, stoffa, silicio legno e molti sono rifiuti speciali.Tutti sono fabbricati con l'utilizzo di molta energia che non possiamo più recuperare e che "buttiamo" .Oggi, in parte minima li recuperiamo o ricicliamo ma potremo sicuramente utilizzare molti imballi in meno e riciclare molti rifiuti in più ;l'industria già lo fa poichè obbligata a farlo (registro rifiuti, Mud e simili)
LA POLITICA
La Democrazioa offre a tutti la possibilità di esprimere la propria opinione e di esporre il proprio progetto. Purtroppo in Democrazia non vince sempre la opinione o il progetto obiettivamente o scientificamente migliore (scientificamente alla maniera Galileiana) ma vince sempre quello più o meglio divulgato poichè noi cittadini abbiamo diversi gradi di sensibilità o di preparazione e non abbiamo sufficiente obiettività o scientificità.


IL RISULTATO E' CHE NESSUNO, GIUSTAMENTE, VORRA' LA CENTRALE ELETTRICA O ELETTRONUCLEARE O L'INCENERITORE DIETRO CASA E LA POLITICA SI MUOVERA' NON CON OBIETTIVITA' E SCIENZA MA SECONDO QUANTO CONVINCENTE SARA' VERSO I CITTADINI, PERCUI SARANNO COSTRUITE LE CENTRALI E GLI INCENERITORI DIETRO CASA, SI CONTINUERA' A CONSUMARE ENERGIA, A BUTTARE I RIFIUTI E A SENTIRE PARERI CONTRASTANTI E MOLTO SPESSO NON OBIETTIVAMENTE SCIENTIFICI.
NON SERVONO PIU'OPINIONI MA SOLUZIONI SCIENTIFICAMENTE POSSSIBILI..

giovanni boggia 31.05.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE VERITA' TACIUTE

GIOVEDI 1° GIUGNO 2006 ALLE ORE 21:00
PRESSO IL COMUNE DI CAMPI BISENZIO (Prov. di FIRENZE)
E' ORGANIZZATA LA CONFERENZA "VIVERE SOTTO L'INCENERITORE, LA SUA NOCIVITA'"
CONDOTTA DAL DOTT. STEFANO MONTANARI

oscar tramor 31.05.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ matteo oli

PREVITI SCIVOLA SULLE PATTINE E FRACASSATI IL CRANIO
matteo oli 31.05.06 17:43 |
-----------------------------------------------
secondo te va nell'umido o è riciclabile? Brrrr...


Signori scusate se torno sull'argomento 11 settembre, però in questo momento sto guardando, via web, la puntata di Matrix dedicata all'argomento con ospiti Giulietto Chiesa e Taradash(ish) e gli interventi di quest'ultimo mi lasciano senza parole...
Invito coloro che hanno visto la puntata di Matrix a farsi un bel giretto su www.xander.it/verità11settembre.htm Lo stesso vale per quelli che ancora non sono molto informati sull'argomento o sono semplicemente disinformati.
Solo dopo aver preso visione di tutto il materiale raccolto su quel sito, invito queste persone a riguardare la puntata di Matrix (http://www.matrix.mediaset.it/videogallery/2006/05/24/videogallery.shtml)
e, alla luce delle evidenze mostrate nelle pagine che vi ho indicato, a giudicare l'intervento di Taradash...
La mia domanda è: come può Mentana proporre un contraddittorio con un soggetto del genere?

I migliori documentari sull'11 settembre: www.xander.it/documentari911.htm


IN ITAGLIA NON FUNZIONA UNA MINCHIA, STO FORUM E' SUPERLENTO E SI CARICA QUANDO VUOLE LUI....SIETE ALL,ETA' DELLA PIETRA DELL'INFORMATICA !!

BEPPE LA MIA EMAIL CE L'HAI POSSO FARTI AVERE UNA CONSULENZA PER FAR FUNZIONARE BENE QUESTA SPECIE DI FORUM !

PURTROPPO ADESSO NON HO TEMPO DA PERDERE !

ADIOS !!

juan miranda 31.05.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Juan Miranda

Dì la verità Juan...ti ho visto in Polonia in mezzo ai papa-boys! E non dire balle che vai all'inferno!! ^_^

PS. un papa con sta faccia di bronzo era difficile trovarlo, ma forse è per questo che l'hanno eletto subito...


"SCENZIAMO IN PIAZZA"

andrea cesto 31.05.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA MI BUTTO NEL CESSO E TIRO LA CATENA...
CIAO A TUTTI

matteo oli 31.05.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Mop Mosh

Mi dispiace ma non condivido i criteri. Certo Wikipedia e' fallibile ma non mi riferisco a questo.
Gli articoli citati compaiono su riviste acccademiche inerenti al campo di ricerca della dottoressa Gatti e del dott. Montanari (biomateriali) e fanno parte della (numerosa) lista di risiste accademiche disponibili agli studenti della maggioranza delle universita' britanniche.
Richiedere la pubblicazione di un articolo su Science o Nature mi sembra veramente eccessivo come criterio per accertare la credibilita' di uno studio. Science e Nature non hanno lo spazio per ospitare la mole di studi che la ricerca scientifica produce su scala mondiale e questa e' la ragione perche' un qualsiasi dipartimento scientifico che si rispetti ti dovrebbe mettere a disposizione l'accessi un numero di riviste accademiche che supera il centinaio. La soglia e' arbitraria ma con solo Nature e Science non ci vai lontano.
Riguardo a Gatti e Montanari, quest'ultimo non sta facendo altro che divulgare i risultati a cui e' pervenuto il team di ricerca capitanato dalla dottoressa Gatti e francamente non riesco a capire come tu possa squalificare come ininfluente ogni publicazione di questo team.

Tommaso Moro 31.05.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

centro ricerca torino senza studenti prende grazie a tremonti
100 milioni di euro l'anno;
con 1/900 di tale spesa ci si comprava il famoso microscopio per fare studi utili per la SALUTE di noi italiani;

a cosa servono quei 100 milioni di euro all'anno;
sul sito report.rai.it per info:

alberto alex 31.05.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Hola Juan! Plurilatitante pentito ;)

Alessandro Arrigo 31.05.06 17:24

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$4

Hola Alessandro ! Latitante si' ma non pentito !!
;))

juan miranda 31.05.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bompressi graziato, Sofri lo sarà.


F I N A L M E N T E!!!!!

Walter Saletti 31.05.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è proprio uno schifo in Italia questa degli inceneritori ops "termovalorizzatori" così si dice cazzzz. Lunedi 29/05 nel mio paese a Campi Bisenzio (FI)c'è stato il consiglio comunale infuocato, che purtroppo ha fatto passare a causa della maggioranza del consiglio DS in blocco l'approvazione della costruzione del termovalorizzatore nella piana di Firenze Campi Sesto Calenzano fino a Prato, così potrà spargere le sue nano particelle in un'aria densamente popolata e altamente inquinata causa traffico industriale, autostrada 3a corsia A1, aeroporto A. Vespucci. Una vergogna, un consiglio comunale eletto dal popolo che non ha voluto sentir per niente il volere dei cittadini che lo hanno votato e che è andato dritto per la sua strada insieme alla provincia ed alla regione, tutte giunte di sinistra che bello, "dalla parte dei cittadini".Domani 01/06 è stato fatto venire dopo un primo rifiuto da parte del nostro sindaco, il Dott. Montanari a parlare, ma ormai non ci resta altro che continuare la lotta in piazza e nelle strade.Questa è una zona densamente popolata dove secondo statistiche c'è una probabilità del 7% in più di tumore rispetto alle altre zone d'Italia, causa inquinamento e causa un vecchio inceneritote fatto a suo tempo, che anche in quei giorni veniva detto che non avrebbe causato danni alla salute che cazzz. e che vergogna da parte dei nostri politi che affermano che non ci sono dati certi su tutto questo, però la gente continua a morire, anche nella mia famiglia, che schifooo!!!! Questi sono i nostri politi, da noi eletti, che in nome del profitto, degli interessi di partito fanno quel che cazzz gli pare e piace "viva l'italia". Ciao a presto..

Simone Nistri 31.05.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO STO DALLA PARTE DEL COMMISSARIO,

NO ALLA GRAZIA AI TERRORISTI 31.05.06 17:23

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Se Sofri o Bompressi sono terroristi cosa sono Trochetti, le banche usuraie (tutte !!), i servizi deviati con migliaia di morti sulla coscienza e tutto l'apparato predatore dello stato ??

Calabresi era un aguzzino con lo sfizietto di gettare la gente dalle finestre !

HA AVUTO QUELLO CHE SI MERITAVA !!

SVEGLIATI COGLIONE !

juan miranda 31.05.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il comune di ferrara è proprio un pessimo comune. Se si pensa anche al palioin cui vengono utilizzati dei cavalli che devono correre a folle velocità lungo un percorso ad anello delle dimensioni molto molto ridotte e su una superficie sabbiosa, molto scivolosa, non adatta alle corse di cavalli. Gli animali spronati a folle velocità si urtano e cadono l'uno sull'altro. ci sono stati 3 cavalli che si sono spezzati le gambe e dopo atroci sofferenze sono stati abbattuti (uccisi).
grazie ferrara per il tuo senso di civiltà
marcella n.

marcella nogara 31.05.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No one can sto us now
'cause we all are made of stars

:)

Simone Marini 31.05.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

DOMENICA A CANALI CI SARO' ANCH'IO !

PER CHI VUOLE CONOSCERMI E' L'OCCASIONE GIUSTA !

ADIOS !

juan miranda 31.05.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO QUALCOSA CHE PUOI VENIRE A SAPERE SOLO SU INTERNET:


www.11settembre.subito.cc


TV E GIORNALI NON TE LO DIRANNO MAI.


Caro Beppe,
ti aspetto a Salerno per il 14/15 giugno vediamo se anche giu da noi sbattono le porte in faccia, intanto venite che poi le butteremo giù se sarà il caso.
Da noi siamo al ballottaggio fra Andria e De Luca (che è leggermente in testa).
Sul tema Inceneritori ho scritto a tutti, proprio a tutti. Presidente del Consiglio, Ministri, Presidente della Regione Campania e consiglieri.
Un consigliere Regionale, Michele Ragosta si è detto disponibile al dialogo, ho inviato il numero al Dott.Montanari.
http://carpentieristudio.blogs.it/2006/05/28/lettera_al_governo~835858
http://carpentieristudio.blogs.it/2006/05/22/ho_scritto_al_dott_montanari~819188


La tragedia è "l'usa e getta", è questa la vera tragedia. L'unica alternativa è " usa e riutilizza", altrimenti non ne usciamo. Anzi, dobbiamo sperare che non inventino mai un termovalorizzatore sicuro, altrimenti chiunque si sentirebbe autorizzato a produrre più rifiuti possibile. Dobbiamo riutilizzare il più possibile e tassare il più possibile chi non riutilizza.

Adriano Brasiliano 31.05.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Presedente della Repubblica ha firmato, qualche ora fa a quanto pare, la grazia per Bompressi.

Che sia il primo di una lunga serie.

(Grazia ad Adriano Sofri).

Grazie Napolitano.

Davide Natale 31.05.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Bompressi, decreto di grazia firmato".

CHE SCHIFO!!!

Liberiamo i TERRORISTI e gli assassini, ma teniamo in carcere i piccoli furfanti ruba galline.

Perchè in politica sepeggia la complicità e la disugualianza?

Ilaria Rizzo 31.05.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Alternative concrete ai termovalorizzatori esistono. Chi fosse interessato: http://www.greenpeace.org/italy/ufficiostampa/rapporti/gestione-rifiuti-a-freddo

E in ogni caso, anche se non esistessero alternative, è un comportamento irresponsabile quello di pianificarne il numero da costruire senza prima aver esteso tecniche di raccolta differenziata obbligatoria a livello nazionale.

Più differenzi, meno riufi incenerisci, meno inceneritori servono (l'energia elettrica si fa in altri modi).

E che a ciascun sindaco gli fischino le orecchie...


gualdo Epifani 31.05.06 16:47

io non voglio insegnarti niente, non ho pregiudizi e soprattutto non voglio aver ragione per forza,
dico solo che prima di costruire, e ripeto, con milioni di euro dei cittadini, questi termovalorizzatori/inceneritori valutiamo veramente se emettono 'ste benedette nanopolveri, e se è così non vanno costruiti.
non si può giocare con la salute delle persone, e il fatto che abbiano tolto al dr montanari il microscopio per intralciare o addirittura bloccare le sue ricerche, mi fa pensare che qualcosa di vero c'è.
buona serata gualdo

oscar tramor 31.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Manuela Bellandi
@ Raffaella Biferale e molti altri...

Ci si chiede speso il perche' gli Italiani siano maestri ad evadere le imposte, e piu' in generale, l'autorita' costituita.

In primis, se l'autorita' costituita e' quella che dovrebbe dare l'esempio a tutti, a me sembra che tutti ne stiano DILIGENTEMENTE seguendo l'esempio, ma andiamo avanti.

Non parlo di grandi aziende, ma di piccoli artigiani, con una o due persone al massimo come dipendenti. Vediamo un po':

IMPOSTE VARIE! Nel lontano 1995, alcune persone si sono divertite ad identificare la giornata nazionale della liberazione dalle tasse.
Hanno stabilito cioe' che l'impresa media, dall'1 Gennaio fino al 23 di Luglio di quell'anno, avrebbe dovuto lavorare per pagare le varie tasse, concessioni, balzelli ecc. ecc.
Dal 24 Luglio al 31 Dicembre gli introiti sarebbero andati verso gli stipendi
e il profitto dell'imprenditore....considerato che in Agosto per tre settimane non si lavora...

Sono poche le persone che si sanno destreggiare nei meandri dell'apparato fiscale Italiano, secondo me neanche chi fa' le leggi capisce cosa sta' chiedendo agli altri di capire.

La cosa che mi faceva di piu' imbestialire era l'IVA. Forse le grandi imprese riuscivano a manovrare in modo da scaricarsela o tirarsela una addosso all'altra, ma i piccoli devono riscuotere questa tassa dello stato per lo stato, se le cifre raccolte sono inferiori ad un certo tetto, si puo' pagarla solo ogni tre mesi, con l'aggiunta degli interessi. Cioe', devo fare il gabelliere dello stato, FORZATAMENTE, pagare una persona che capisca cosa fare, non solo non vengo retribuito per il lavoro di esazione ma ci devo pagare su di tasca mia pure gli interessi perche' lo stato non mi permette di versare le tasse riscosse mensilmente.

Questi sono solo alcuni esempi, ce ne sono molti altri, ma dovrebbero bastare per capire il perche' molta gente, se puo', non denuncia tutti gli introiti.

Giovanni Senzitalia 31.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I NE' VOL CAVAR EL SPRIZ......STI' MONA!!!!!......

BEITELO TI QUEL N'ALCOLICO!!!!!!!......

SRIZ LIBERO A TUTTE LE ORE!!!!!!

CHEI SE CIAVA!

CSL comitato spriz libero

marco mal 31.05.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE VERITA' TACIUTE

GIOVEDI 1° GIUGNO 2006 ALLE ORE 21:00
PRESSO IL COMUNE DI CAMPI BISENZIO (Prov. di FIRENZE)
E' ORGANIZZATA LA CONFERENZA "VIVERE SOTTO L'INCENERITORE, LA SUA NOCIVITA'"
CONDOTTA DAL DOTT. STEFANO MONTANARI

oscar tramor 31.05.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho deciso,visto che per leggervi ho perso,non lavorando,dei soldi domani ne perderò altri.
Mi recherò in banca e........,promesso.
Però due righe con un pò di domande le devo scrivere.

Gli inceneritori a cosa servono?
Servono a smaltire tutti i nostri rifiuti,o sbaglio?
Allora se non creiamo gli inceneritori dove mettiamo i rifiuti?

Creare un'altra "montagnola" come a Milano non si può più...le falde acquifere..le....
E allora?
Li portiamo all'estero,in Germania.
Loro,i tedeschi,i nostri rifiuti dove li mettono?
(Dopo aver piazzato..in vaticano con il resto cosa fanno?
Li bruciano,vero o no?
E i fumi,come le polveri del shara,verranno in Italia.
Morale,se non sarà una legge europea a proibire la costruzione degli inceneritori,sono convinto che dobbiamo costruirli anche noi in Italia.
Perchè non costruirli in Italia,tanto le polveri sottili ci raggiungeranno lo stesso,ma almeno...
Evitiamo tanto traffico su ruote(da e per)
Spero di non aver detto coglionerie,però che sempre in Italia tutto sia sbagliato mi sembra
eccessivo.
Le discariche no,gli inceneritori no!

Dai l'aiuto per l'cquisto del microscopio va bene lo stesso.
Giangi.


P.s. per Grillo
Ho letto che sarai a Canali.
Mi sa che tutto questo casino a Reggio Emilia lo facciano quelli del golf club perchè son vicini al luogo dove hanno deciso di fare l'inceneritore.
Stai attento,lì di sinistra,ci son solo alcune curve.

giangi deinavigli 31.05.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il cemento e il calcestruzzo possono essere contaminati
quindi chi ha i tanti tanti soldi se li compra in germania
mostri = ciminiera di 80-90 metri che sputa schifezze 24 ore al giorno per 365 giorni all'anno

oscar tramor 31.05.06 16:26 |

Ma se vuoi aver ragione a tutti costi va bene. Non c'e' problema.
Se invece vuoi anche ascoltare oltre che elargire la tua opinione, allora ti informo che il cemento prodotto con il 6% di ceneri da inceneritore non e' assolutamente nocivo perche' rientra nelle tabelle di legge.
Se poi mi vuoi dire che il cemento di per se stesso e' nocivo ti do ragione ma non ti seguo sul fatto che i ricchi lo comprino in germania perche' il cemento non e' piu' remunerativo se supera i cento kilometri dal suo punto di produzione. E' quindi escluso che qualcuno percorra 800 km con un camion per niente.

Comunque non importa.
saluti

gualdo Epifani 31.05.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, mi dispiace non essere stato presente in piazza municipale a Ferrara.
Voglio solo dirti che alla bella età di 52 anni, sono stato posto in condizioni di autolicenziarmi,
avevo girato l'Italia per lavoro, dalla Sicilia alla Puglia e ritorno in Emilia a bologna, quindi nella mia città, Ferrara appunto, come tu sai, di sinistra da tempi immemorabili, sonnacchiosa tra le nebbie e la metafisica, antichi palazzi che sembrano galleggiare in questa città dove tutti sembrano sfuggire tutti, dove tutti non mettono mai il "naso" nelle faccende altrui, ma dove "tutti sanno di tutti". Lavoravo come tecnico progettista per uno studio di ingegneria industriale,dove permettersi di dissentire dalla politica dei capoccia, era di per se, elemento di squalifica totale.
Tu hai potuto constatare, come ti hanno rifiutato i "comandanti" della città, nonostante tu abbia avuto un successo grandissimo, è questo il modo di fare di questa splendida città medievale, o sei con me o sei "fuori" ma fuori da tutto.
Soffrivo di diabete,e lavoravo per questo pregiato studio, non dissi mai la mia malattia per "vergogna" io, atleta di palestra e di jogging, ex-calciatore,non potevo abbassarmi a "tanto", crisi di stanchezza incoercibili che mi costringevano a chiedere giorni di permesso o malattia, finchè, con una lettera, dopo 15 anni di collaborazione a tutti i livelli, venni diffidato dal prendere giorni di permesso e con la promessa del mio licenziamento dopo pochi mesi(a 52 anni!)dovetti reinventarmi, con la malattia che progrediva, giri interminabili con l'auto a caccia di un posto,alla sera ero distrutto, moglie e 2 figli da mantenere,crisi ipo e iperglicemiche da coma profondo, ma ho lottato con le unghie e i denti, Ferrara mi aveva rifiutato, il passa parola mafioso aveva vinto,me ne andai in veneto,dove finalmente ho trovato un po' di pace, ho lasciato la "mia" Ferrara, ma non ho rimpianti,lei sa essere velenosa come un' aspide, appena può,le alte sfere ti cancellano e così è...

Francesco Panniello 31.05.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ alessandra lattuada 31.05.06 16:06
la sincerità paga sempre..


Ciao Alessandra, ben ritrovata!

Peccato che, nonostante l'evidente differenza ideologica, in genere mi trovavo più d'accordo con una "Paola Almasio" che con te, specialmente quando accusavi Beppe Grillo e Dario Fo di "violare la legge" con il post di sabato scorso. Ma qui sono d'accordissimo: la sincerità paga sempre. Il problema è che a volte tarda tanto che è ormai troppo tardi e magari nessuno ricorda più cos'è che doveva pagare.

Questa storiella si potrebbe ricollegare al discorso delle tasse, dell'evasione e del modo di essere di tanti, troppi Italiani (molto interessante il dibattito, O.T. ma ne vale senz'altro la pena!). Qualcuno ha detto che il problema è più delle regole in sé che della loro osservanza, ma allora io darei un ulteriore passo avanti e direi: le regole si mettono quando qualcosa va male e va cambiato - esempio: prima negli autobus si metteva una targhetta con la scritta "vietato sputare"; i meno giovinotti lo ricorderanno. Oggi non c'è più perché evidentemente a nessuno più salta in testa di sputare in terra negli autobus (salvo le inevitabili minoranze marginali di bestie). Morale: non c'è bisogno di fare una regola se nessuno la trasgredisce. E se in Italia ci sono molte regole, è perché molta, troppa gente se le salta. In un paese veramente civile la gente paga le sue tasse perché sa che sono ben gestite e che si ritrovano in prestazioni e servizi utili per tutte. Certi Italiani invece solo pensano egoisticamente, "furbetti", al proprio interesse, e non vanno al di là del proprio naso.

Anche qui nel blog ci sono delle regole. Ma dato che non si applicano sistematicamente contromisure, c'è chi si sente legittimato a saltarsele. Così nelle tasse: finché non si vedono la Finanza alle porte...

Comunque un salutone cara, ben ritrovata e spero che sappia sempre unire il meglio di Paola (la sua apertura mentale e buona volontà) con quello di Alessandra (il suo nome).


Domenica vengo di sicuro!
Un avvenimento così è da non perdere...ASSOLUTAMENTE!
Spero che l'agriturismo sia gremito...che la ricerca riprenda il suo corso...e che gli inceneritori vengano inceneriti...SUL NASCERE!!! Forza Beppe sei la fonte di saggezza n° 1...noi dei Meetup siam con te!

Gabriele Matulli Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Un tempo non esistevano inceneritori, tutto era naturale, pulito, lindo e.. si moriva a cinquant'anni, forse meno, ora è tutto inquinato, nanoparticellato e.. si muore a ottanta, novant'anni, stufi di vivere.
Come nel caso di Keith Richards per la droga, non c'è qualcosa che non quadra?

Giuseppe r
---------------------------------------------

Questa è un'osservazione acuta che ha un dato statistico incontrovertibile e che andrebbe seriamente approfondita ma dubito molto che lo si possa fare serenamente.

Corrado Sansone 31.05.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

DALEMA ACCUSATO DI AVER INTASCATO UNA TANGENTE

La Stampa oggi pubblica la notizia che un pentito ha accusato il ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, di aver intascato una tangente per l’Umts, quando era presidente del Consiglio.

http://www.motoreazzurro.it/notizie/hpg_326.htm

La cosa è stata tenuta nascosta a causa della campagna elettorale in corso... per la serie "GLI INTOCCABILI"

Eugenio Perolla 31.05.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Piras 31.05.06 10:32

Ciao Antonio, ho visto che hai postato a più riprese la notizia data da Report domenica.. e anch'io devo ancora riprendermi dall'indignazione:
soldi dati a Centri di ricerca di amici degli amici (ex min. Pera, a Pisa) o addirittura ancora vuoti!! (Genova - ex min Tremonti)

e sono milioni di euro non bruscolini!!

Ma non c'è modo di rivedere questi finanziamenti?? e questi soldi non potrebbero servire veramente alla ricerca, anziché dover Beppe e amici dover raccogliere euro su euro per un microscopio??

anzi, mi hai dato un'idea, ora scrivo a Prodi e al di lui Ministro dell'Università e Ricerca


************************************
VIDEO DELLE CONFERENZE DI MONTANARI
************************************
Su www.xander.it/videobeppegrillo.htm sono raccolti i video di alcuni interventi del dottor Montanari sulle nanopatologie. In particolare vi consiglio la conferenza del 16 gennaio 2006.
Buona visione!

Gianni Corsi 31.05.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

E della mattanza dei cavalli durante il PALIO DI FERRARA di alcuni giorni fa non ne parla nessuno?
Questa e' la risposta del sindaco che mi e' stata dato dopo email di protesta.

Gentile signore/a,
la invito a prendere visione della lettera aperta dell'Amministrazione Comunale sul Palio alla pagina http://www.cronacacomune.it/index.phtml
Cordiali Saluti
Il Sindaco Gaetano Sateriale
(praticamente la colpa e' dei fantini e dell'organizzatore..mica delle LEGGI che il Sindaco non ha rispettato!)

e per chi volesse protestare questa e' l'email segr.sindaco@comune.fe.it

beatrice rendani 31.05.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CASERTA, 31 MAG - Era completamente sconosciuta al fisco pur possedendo, sul litorale domizio, ben 41 appartamenti tutti dati in affitto 'in nero'. La 'nullatenente', almeno per il fisco, una casalinga di Castelvolturno, e' stata individuata dalla Gdf. La donna avrebbe omesso di dichiarare redditi di fabbricati per circa 500 mila euro ed ha evaso imposte per ulteriori 100 mila. Ora dovra' pagare al fisco oltre 750mila euro.


+ bravi e + intelligenti
e magari prendeva anche la pensione dallo stato

ivana iorio 31.05.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conseguenze
° La digitale, un farmaco molto importante per la cura di numerosi disturbi cardiaci, venne utilizzata con almeno 10 anni di ritardo perché dannosa per il cane.
° Il dietilstilbestrolo, somministrato come antiabortivo alle gestanti e "garantito" dalla sperimentazione su animali, ha poi rivelato di provocare cancro alla mammella nella madre, tumori ai testicoli nei figli, cancro vaginale o uterino nel 95% delle figlie.
° Nel 1978, 30.000 persone, accecate o paralizzate dal cliochinolo (un farmaco uscito dai laboratori dei vivisettori), urlarono la loro disperazione per le vie di Tokyo.
° Nel 1982, venne ritirato dal commercio (per la constatazione di 3500 casi di tossicità nell'uomo, con 61 morti) l'Opren, un antiartritico che non dava effetti tossici nelle scimmie.
° Nel 1983, il Flosint (indoprofene), un analgesico e antinfiammatorio che aveva dimostrato "eccellente tollerabilità nei ratti, nei cani e nelle scimmie", venne ritirato dal commercio in Gran Bretagna, con l'accusa di aver causato effetti tossici in 217 casi accertati, con 8 decessi.
° Nel 1994, il Bactrim (sulfametossazolo , un sulfamidico da sempre usato in abbondanza con i bambini) è stato accusato di essere responsabile di migliaia di morti in tutto il mondo, con 113 casi accertati in Inghilterra
° Il talidomide, un tranquillante addirittura consigliato alle gestanti come innocuo (visti i sette anni di ricerca sugli animali), provocò la nascita di oltre 10000 bambini focomelici e migliaia di aborti spontanei.
2

cosimina vitolo 31.05.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

VIVISEZIONE
L'inutilità

La sperimentazione animale - sinonimo di vivisezione - trasferisce all'uomo i risultati ottenuti sugli animali a scopo di ricerca. Permette l'immissione sul mercato di nuovi farmaci molto lucrosi per chi li produce. Non tutti sanno, però, che in undici anni solo in Italia sono stati ritirati per inidoneità o perché pericolosi oltre 25000 prodotti farmaceutici la cui validità era stata garantita dalla sperimentazione animale la quale oltre che crudele è inutile e dannosa. In molti casi gli esperimenti sugli animali possono fuorviare i ricercatori o addirittura possono causare la malattia o il decesso di pazienti, non essendo idonei a far prevedere gli effetti tossici che i farmaci possono avere nell'uomo. Risultati fuorvianti, ottenuti in esperimenti sugli animali hanno in molti casi addirittura ritardato i progressi in campo medico.
L'insulina (indispensabile per i diabetici) provoca malformazioni in galline, topi, conigli; il vaiolo e la febbre gialla sono normalmente sconosciute tra gli animali; una dose di fosfati organici sufficiente a uccidere un uomo, lascia più che tranquillo il piccolo topo; analogamente il porcospino può ingoiare, in un solo colpo, tanto oppio quanto un drogato ne può fumare in un mese o tanto acido prussico quanto ne basterebbe per avvelenare un intero reggimento; la Novalgina crea sovraeccitamento e perdita di bava nel gatto; diete ricche di calorie diminuiscono l'arteriosclerosi nei conigli; l'arsenico non è velenoso per la pecora e la cicuta non lo è per i cavalli, capre e topi; l'aspirina è teratogena per i gatti e i topi, ma non per l'uomo. Agli inizi degli anni ottanta l'antidolorifico Zomepirac era ampiamente usato ma, dopo essere stato implicato in ben 14 decessi e in centinaia di reazioni allergiche che avevano messo a repentaglio la vita dei pazienti, è stato ritirato dal commercio.

cosimina vitolo 31.05.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

alessandra lattuada @@@@@@@@

Non intendevo affatto dire che hai bisogno del consenso e dell'accreditamento di qualcuno Alessandra, intendevo solo dire che io ho bisogno della sincerità, tutto qui.
Quando si cerca il dialogo bisogna anche essere disponibili alle critiche, non credi?
Certo che potrai confrontarti con chi vuoi, ho solo detto che personalmente valuterò di volta in volta.

Ciao.

Annamaria Farina 31.05.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

pensi davvero che con il nucleare pagheresti meno l'energia elettrica?

Riccardo Galatolo 31.05.06 14:18
-------------------

Mi fai questa domanda perchè ignori o perchè pensi davvero che l'energia che compriamo dall'estero non provenga dal nucleare?

Se ignori informati, tutti i paesi del nord europa, ecologisti molto piu' ecologisti di noi, producono energia dal nucleare.

EMILIO SARRO 31.05.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

I RETROSCENA DELLO SCANDALO CALCIO.
RETROSCENA AEREO SU PENTAGONO, .
INTERVISTA A UN MARINES DI RIENTRO DALL'IRAQ, ABBANDONA IL CORPO. INTERVENTO DI UN COMPONENTE DEL CONGRESSO USA ALLA CAMERA USA SULLA SITUAZIONE USA-IRAN. SITUAZIONE RISARCIMENTI IRAQ E TANTO ALTRO SOLO SU RAFFABLOG

http://raffablog.blogspot.com

raffaele sinatra 31.05.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

mamma mia.........e mò che scrivo?

primo!!!!!!

(pazienza!)

matteo longo 31.05.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

scar tramor 31.05.06 16:07 | Rispondi al commento |

non capisco a cosa ti riferisci.
Che mostri?
Che cemento in germania ?
spiegati meglio perche' cosi' non si capisce.

gualdo Epifani 31.05.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Giovanni Perrino (ricerche dottori Gatti e Montanari)

La tua tesi di master era una tesi compilativa che riassumeva le ipotesi dei dottori Gatti e Montanari o una tesi di ricerca in cui dette ipotesi venivano sottoposte a contraddittorio (eventualmente per una validazione)? Nel secondo caso, esiste un contraddittorio scientifico? il lavoro sulle nanopatologie è ripreso da altri ricercatori nel mondo (visto l'interesse scientifico mondiale per l'ambito in cui si colloca: le nanotecnologie)? Esiste un programma internazionale di ricerca?

Sarei curioso di sapere. Quello che ho trovato sul sito dell'università di modena è: Dott. Gatti is the international coordinator of the CEE research project "The role of micro and nano particles in biomaterial inducing pathologies" (CEE QOL-2001-00147). Quel progetto rimanda però al sito di Nanodiagnostics Srl di Montanari e non al progetto UE.

Via Google il nome della ricerca suddetta rimanda al sito (http://www.aisjca-mft.org/scient.htm) che propone un nuovo link per il progetto di ricerca europeo della dott.ssa Gatti, link che rimanda sì ad un paper della UE: http://ec.europa.eu/research/industrial_technologies/pdf/
Ma nel paper non trovo menzione dei dottori Gatti e Montanari. Qualcuno ne sa di più?

Sul sito dell'unione europea si parla sì di nano-particelle (http://ec.europa.eu/research/infocentre/search_en.cfm) e tossicità, ma l'unico link trovato con centri di ricerca italiani è con la Città delle Scienze di Napoli. La mia è una ricerca ovviamente superficiale, ma generalmente un progetto EU (ex CEE) si trova subito.

Altra cosa che non ho seguito: con quale motivazione il Consilgio Nazionale delle Ricerche (CNR) avrebbe tolto il microscopio alla ricercatrice Gatti (Montanari è il suo assistente nonchè, si legge su qualche sito, marito)?

Ivan Marchesi 31.05.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

A Copparo nei pressi di Ferrara è in corso di attivazione da parte di un privato un impianto che produrrà energia elettrica, che prevede come combustibile il 90 per cento di flaf, materiale plastico che deriva dalla demolizione di carcasse di automobili, otto per cento di pneumatici e due di olii. Nel momento in cui i terreni circostanti saranno in grado di produrre masse sufficienti per coprire il 46 per cento combustibile per far funzionare la centrale, la portata annua aumenterà così a 118 mila tonnellate annue di combustibile per arrivare ad un livello di energia tra i 20 e 23 megawat elettrici corrispondenti a 29 megawat termici.
Quali i danni per la salute?

Laura Centrale 31.05.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gualdo Epifani@@@@@@@@@@@


Non discuto affatto il giudizio sui contenuti Gualdo, ognuno sceglie ciò che ritiene più meritevole, a suo insindacabile giudizio.
Non è in corso alcuna gara.
La discussione riguarda altro...magari prima di entrare nel merito informati meglio.

Ma sei proprio Gualdo Epifani?! O il solito clone che spunta sempre per l'occasione?

Buona serata anche a te.


Vorrei informare che esiste dal 2001 una tecnologia che tratta le ceneri da inceneritore urbani e le ricicla al 99,2% nel cemento e nel cacestruzzo(...)
Il mondo va avanti...
gualdo Epifani 31.05.06 15:35
****************************************************
è per questo che chi ha la possibilità economica si compra il cemento e il calcestruzzo in germania.
il mondo va avanti e te vuoi spendere milioni di euro dei cittadini in "mostri" vecchi di quarant'anni.
il mondo va avanti per davvero, e va verso il trattamento a freddo.
buona serata

oscar tramor 31.05.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

cosimina vitolo 31.05.06 15:09

Cosimina è O.T.-- ma ti straquoto!

Io personalmente non ne posso più della retorica filo-militaresca, non ne posso più neanche della parate militari, dei carri armati, delle strisce tricolori(costose) in cielo..
Omaggio e riconoscenza alle forze armate e alle forze dell'ordine, ma la Repubblica si può festeggiare anche in altri modi differenti.

(Ps: ho visto che anche tu leggi Promiseland, tanti argomenti interessanti, inclusi casualmente.. salute ed energie alternative)
ciao


GOVERNO BERLUSCONI: Finanziamenti alla ricerca o agli amici?

http://andryyy.ilcannocchiale.it


invidioso

matteo oli 31.05.06 15:59 |

hai ragione.
ma invidio piu' te della Farina.
Tu si che hai del talento da vendere...
si vede dalla profondita' dei tuoi commenti...
vorrei proprio essere come te ...

gualdo Epifani 31.05.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè il nuovo governo, come segno di buona volontà non si dimezza lo stipendio? Si sa da sempre che i "torni non contano", quindi basta scialacquare, basta approfittare, basta, basta basta. Date lustro, date immagine cari signori Ministri. Ne parlerebbe tutto il mondo e sarebbe un bel colpo per il nostro paese. Mi piacerebbe quanto si risparmierebbe all'anno.
Ciaoooo
Chantal

Chantal Pedote 31.05.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

cara Annamaria Farina o Marco Travaglio.it

non so chi tu sia ma stai certo che preferisco quello che scrive la Lattuada o la Almasio che quello che scrivi tu con tutta la tua "purezza" d'animo.
Io scenderei dal piedistallo...

gualdo Epifani 31.05.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona serata a tutti, a rileggerci.


un saluto grande grande alla cosimina,alla annamaria alla paola e tutta la tribu

matteo oli 31.05.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

x mup mush

quello che "certifica" la verità su montanari è una cosa semplice semplice: quando hanno cominciato a parlare di nanopolveri gli hanno tolto il microscopio, caro amico mup.
vai a leggerti "la ricerca imbavagliata" il link lì, sulla destra del tuo monitor.
ecco tolti tutti i dubbi.
ciao e buona serata.

oscar tramor 31.05.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito!
La vita può essere come un peto silenzioso nel vento, o un fragoroso scorreggio che infiamma le coscienze. Tanto molte persone la puzza sotto il naso ce l'hanno comunque. Si sa! Poi da uno sc..gio può nascere anche qualcosa di più consistente e di utile alla natura.

maurizio serpi 31.05.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Alessandra Lattuada


Dubitavo di te perchè non sono mai riuscita a percepirti come una persona sincera.

L'ho scritto anche ieri in un post (mi sembra che tu mi abbia risposto, o no?), facendo autocritica.

Non è vero che non hai mai postato come Alessandra Lattuada (ora mi dirai che è un caso di omonimia), e guarda caso proprio con quella Alessandra ho avuto qualche screzio (immotivato).

Il problema non è il tuo nome (anch'io una volta ho postato con un'altra identità, dichiarandolo però), il problema è la tua credibilità.

Si può decidere di non apparire per difesa e si può scegliere di attaccare sotto falso nome: la differenza è sostanziale.

Ti sei dichiarata solo perchè colta in fallo (avevi dimenticato di inserire i nuovi dati) e non perchè tu avessi deciso di dichiararti Alessandra.

Certo, nessuno può garantire sulla mia identità, ma tutti ora potranno dubitare della tua, è questo il punto.

Comunque non è un mio problema. Ciascuno si porrà nei tuoi confronti come meglio crede.

Per quanto mi riguarda ciò che è successo ha confermato che il mio "sentire" aveva un suo senso...

Che ci sia dell'altro?

Non importa, lo appurerò di volta in volta.

Ciao.


Un commento sulle nano particelle...
Svolgo presso l'università di Bologna il mio dottorato di ricerca e mi considero una persona "privilegiata" per quanto riguarda le conoscenze scientifiche.
Vorrei aggiungere alla discussione che lo studio sulle nano particelle, polveri sottili (PM10, PM5, ecc.) è appena all'inizio. Non è del tutto nota la loro origine e sicuramente lo studio dei micro e nano inquinanti sarà una nuova frontiera di studi....

Detto questo prendiamo con la dovuta cautela sia gli allarmismi, sia coloro che li ignorano.... in pratica tutti coloro che credono di avere dalla loro parte la verità assoluta.

In ogni caso vorrei ricordare una grande massima:
Tutto è veleno
Niente è veleno
Solo la DOSE fa il veleno
(Paracelsus)

Quello che importa è la DOSE non cosa è incriminato. Ad esempio:
1) L'arsenico, un veleno, ma anche un farmaco.
2) Il curaro è sia una sostanza paralizzante sia un blando anticoncezionale
3) Ecstasy nasce come dimagrante
4) Botulino da arma biologica a cura dello strabismo al trattamento delle rughe

La ricerca deve servire a capire se la nano particelle sono dannose o meno e sopra quale DOSE sono nocive....

Massimiliano Livi 31.05.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stai diventando noioso e pure poco informato. Non ti rendi conto che sta intasando il blog? Invece di perdere tempo a sputare sentenze su argomenti che non conosci, perchè non cerchi di "imparare" qualcosa da chi ne sa più di te? Un po' di umiltà e meno stronzate gettate in rete aiuterebbero, credimi. Ciao.

@ Sara Milano 31.05.06 15:25

******************
Sicuramente io saro anche male informato..

Ma tu fai la padrona in casa d'altri...

Dove leggi che io sia poco umile?

Le stronzate forse sono un limite....

Detto questo siccome sono male informato...Ti comunico che oggi 80 dipendenti della ditta RUFFO spa di Bientina pisa, dopo una lunga battaglia sindacale vengono licenziati in tronco.

Proprietà Famiglia Corsi (Empoli Calcio)

Attività settore alta Moda grandi firme...

Ora se perdiamo anche queste lavorazioni ad alto valore aggiunto, dimmi cosa produciamo in Italia?

Siccome la domanda lo posta nei comitati per l'ulivo..la pongo anche a te..cosa ci inventiamo per sopperire alla dinsindustralizzzione del paese nell'attesa che gli investimenti in ricerca diano i loro frutti?
Visto la tua giovane età ( che presumo dalla risposta) mi fermo.
Ripetendomi che errori ci possono essere soprattutto quando uno va a memoria.
Del resto sbagliare è umano.

Ernesto scontento

ernesto scontento 31.05.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

@ micella rodolfo

... non credo che far vedere gli scienziati che perdono sangue da ovunque sia FILO-NUCLEARE.
SI SONO USATE IMMAGINI DI GRANDE IMPATTO, PIU' DI QUALSIASI PAROLA CONTRO IL NUCLEARE.
mi sembra che Piero Angela abbia parlato del problema nucleare nel suo insieme, senza fare catastrofismi ma denunciando il pericolo che si corre.

CIAO

stefano pedrollo 31.05.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

si dai, costruiamo gli inceneritori e ci bruciamo i pedofili!!!ma producono nanoparticelle????

franco franchi 31.05.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Xchè pagare le tasse se non mi date servizi.

Niente servizi niente Tasse!

Ilaria Rizzo 31.05.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Tommaso per la tua lista ma purtroppo non è di molto aiuto. Questi non sono papers pubblicati da riviste quotate (parliamo di Science o Nature per capirci). Inoltre non sono del dottor Montanari (la citazione c'e' solamente nell'ultimo lavoro). Non c'e' un'articolo che riporti il lavoro (forse anche superlativo, non sono un tecnico della Dott.ssa Gatti). Se mi interessavano i lavori della moglie del dott. Montanari lo avrei chiesto. Montanari non è un accademico. Ho letto addirittura che viene citato come professore da alcuni. E poi anche per un ricercatore universitario da 25 anni o più gli articoli citati sono piuttosto pochini. All'Università se non pubblichi non ti pagano (puo' essere un principio sbagliato ma fino ad un certo punto). Wikipedia non è una fonte di assoluta verità (anche se alcuni lo credono ciecamente), e cmq non si attriguisce la scoperta delle nanopatologie al dott. Montanari. E magari una risposta da Grillo o da un responsabile del blog mi parrebbe congrua con il ricodare sempre e cmq che qui si fa informazione. Sì, cattiva e distorta tanto quanto quella dei giornali che il Sig. Grillo tanto odia. Cordiali saluti. La lista me la manderanno loro se ne hanno voglia e se esiste.

Mup

Mup Mush 31.05.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NANOPARTICELLE E NANOPARTICELLI


- "eh ma io non intendevo offenderti"

- "un inferno, devi pure dividere le bottiglie altrimenti so' cazzi'

- "bacini bacini a tutta la tribu'

- "ma guarda che l'aereo non e' caduto sul pentagono !!!'

- 'mangiate italiano, il latte estero e' una ^#&^#'

- "difendiamo le nostre tradizioni"

- "che persona quella orianafallaci"

- "caspita ha girato il mondo, se non ne capisce lei di islamici..."

Chiudi quella finestra, cazzo.

Sta arrivando aria dall'italia.

Fabrizio La Iena 31.05.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d' accordo sull'incentivazione delle fonti di energia compatibili, ma quanto tempo ci vorrà prima che si raggiunga quel benedetto 10- 20-30% necessario per raggiungere gli standard europei? E poi, lo chiedo a qualche esperto, il fotovoltaico è applicabile in una grande città per uso domestico?
O dovrebbe in teressare solo le nuove costruzioni?
E nel frattempo, cosa bisognerebbe fare? Lo chiede a tutti coloro che nel blog sono "davvero" competenti in materia: Stronzate e slogan non mi interessano.
Grazie.

Sara Milano 31.05.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa' perche' ho la sensazione che "e io pago" per voi sia soltanto una battuta.

mario ambrosini 31.05.06 15:27 |

Chiudi discussione

VIENI CON ME DAL COMMERCIALISTA DOMANIMATTINA........VEDRAI CHE BATTUTA........SARA' UNA "BUTTATA DI SOLDI" AZZ!!!

BATTUTA........!?!?!?!?!?!?!?!

matteo longo 31.05.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Completamente d'accordo con il Beppe, questa volta. La Rosy Bindi???? A questo punto era meglio votare anche i ministri. Il "popolo" avrebbe saputo scegliere molto meglio di Prodi. Ma avete visto la faccia del grande Di Pietro quando gli hanno comunicato che il "suo" ministero lo avrebbero affidato a Mastella? Già lo sento...."Che c'azzecca Mastella col Codice Civile?"...avrebbe detto....Quanta confusione....


'inceneritore produce ceneri tossiche, da inertizzare e smaltire a loro volta in discariche speciali.
in italia ancora una volta vogliamo investire i soldi dei cittadini in tecnologie vecchie di quarant'anni.

oscar tramor 31.05.06 15:12 |


Vorrei informare che esiste dal 2001 una tecnologia che tratta le ceneri da inceneritore urbani e le ricicla al 99,2% nel cemento e nel calcestruzzo.
Un'impianto di questo genere e' operativo a Pavia dal 2000 ed ha vinto il premio "innovazione" da parte di lega ambiente.
Pochi giorni fa era presente alla manifestazione del politecnico di milano "Gira e respira" alla quale ha partecipato anche nel 2004.
Il mondo va avanti...

gualdo Epifani 31.05.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di energie alternative:
a Berlino hanno appena inaugurato la stazione centrale, frutto di un progetto futuristico cominciato nel 96 con i lavori di ristrutturazione della vecchia Lehrter Bahnhof.
Il tetto della costruzione è tappezzato di cellule fotovoltaiche che danno l'energia all'intero impianto, che funziona quindi interamente ad energia solare.
E da noi, che siamo "'o paese do sole"??????


Vi segnalo a questo proposito un post del direttore del tg1 economia dino sorgonà che affronta l'argomento in modo serio e meno convenzionale.
Da notare le risposte che hanno dato gli studenti universitari.

http://www.fermateci.it/blog_commenti.asp?id=126

chiara greco 31.05.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

POSTE ITALIANE = un grande gruppo a servizio del paesE.
Con un decreto firmato a Governo scaduto il 12/05/06 l'ex Ministro Landolfi ha fatto scattare una serie smisurata di aumenti (tutti sopra il 30%) delle tariffe postali. Un gesto vigliacco, che mette le mani dentro le tasche dei cittadini e delle imprese (che a loro volta si rivarranno sui cittadini) ma soprattutto sottolinea la voracità di A.N. che attraverso lo SpoilSystem nei cinque anni di governo si è pappata quante più poltrone di direttori funzionari e postini semplici all'interno di poste italiane e questo grazie soprattutto a Baldassarri, Gasparri e Landolfi e loro galoppini uno dei quali (disoccupato da sempre e laureato in tutt'altra materia) è divenuto per nomina Direttore delle Poste delle Marche...

Claudio Stura 31.05.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pure Grillo l'ha sentito!
Ci sta da un po' una puzza di vino qua, osterie, avvinazzati, ubbriaconi che cantano.........................
Se il Prodi ci mette una tassa sul tasso alcolico con qualcuno qua' ci risolve tutti i problemi del deficit!!!!!

pietro nanigiti 31.05.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in estratto: http://www.lastampa.it

Draghi: «La priorità assoluta deve essere la crescita»

È il Governatore di Bankitalia, Mario Draghi, nelle sue prime Considerazioni finali, a indicare la sfida ormai ineludibile che il Paese deve affrontare per riaccendere il motore dello sviluppo

ROMA. Tornare alla crescita. È questa la «priorità assoluta» per l'Italia, «proprio come l'entrata nell'Unione monetaria lo fu dieci anni fa». Ma per farlo occorre contemporaneamente riportare i conti pubblici in equilibrio: il risanamento è «divenuto imperativo», dice il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi. L'obiettivo richiede «consenso sul disegno del futuro, concordia sull'azione nel presente». L'Italia nella sua storia «ha saputo rispondere a sfide ben più drammatiche». È un messaggio di fiducia quello che il governatore Mario Draghi, alle sue prime Considerazioni finali, intende dare al Paese. Pur non nascondendo le difficoltà di una finanza pubblica che non ha saputo approfittare dei vantaggi della moneta unica «in gran parte dispersi» e che va risanata rapidamente, riportando deficit e, soprattutto debito, su un sentiero virtuoso. La previsione del Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi è che il pil del 2006 potrà «avvicinarsi all'1,5%, grazie al recupero delle esportazioni e degli investimenti. La ripresa congiunturale - aggiunge Draghi - può facilitare le azioni volte a favorire l'adeguamento della struttura produttiva».

INNALZAMENTO DELL'ETA' PENSIONABILE
Si tratta di agire immediatamente sulla riduzione delle spese della pubblica amministrazione, innalzando l'età media effettiva di pensionamento e responsabilizzando pienamente Regioni ed enti locali nel controllo della spesa.


Raffaella Biferale 31.05.06 11:33
*********************************

Ciao Raffaella,

l'argomento da te sollevato è molto interessante e a mio parere degno di essere sviluppato.

Perchè gli italiani più di altri trasgrediscono alle regole?

...risponderei con un'altra domanda :

Perchè gli italiani sono da religione,governo , famiglia eccetera, fra i più soffocati dalle regole?

Secondo me in questa tendenza c'è un bel trabocchetto...che riguarda vari settori della nostra vita.

Osservando per esempio le leggi relative al fisco mi capita spesso di notare che è IMPOSSIBILE rispettarle tutte, sia perchè troppo onerose per l'andamento economico, sia perchè quasi sempre alle normative emesse non corrisponde sufficiente informazione e chiarezza nè ci vengono forniti gli strumenti necessari per rispettarle (es.moduli mancanti, scadenze impossibili ecc.).

Ho notato anche che un cittadino INADEMPIENTE tende a rendersi invisibile e silenzioso al cospetto del potere...

Io ho tratto le mie personali conclusioni in proposito...tu che ne pensi?

ciao


@ augusto guidotti 31.05.06 15:14 |

Quello che fanno in svizzera.

Riciclo e differenziata ferrea.

E non differenziare vetro da carta, plastica, alluminoeo, ecc, ma vetro rotto con bottiglie,
bottiglie nelle varie forme e dimensioni, colore delle bottiglie ecc.

Insomma un inferno che occupa moltissimo tempo per i cittadini e credetemi si chiudono con il lucchetto e catene di acciaio il bidone adibito al palazzo per impedire ad altri di usufruirne.
L'immondizia si paga a peso.
Non basta li, il tuo vicino ti denuncia e sono multe salatissime.

Bene questa è l'alternativa!

Ilaria Rizzo 31.05.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento

NANOPARTICELLE


- "i magistrati prezzolati"

- "quello non mi rappresenta"

- "hanno pareggiato, e si prendono tutto"

- "siamo ormai al regime"

- "volete premiare i froci"

- "i giornali sono in mano alla sinistra"

- "ritengo giusto evadere il fisco"

- "e' colpa dei verdi se non abbiamo le autostrade"

- "ma allora volete mettere lacci e lacciuoli"

- "la sinistra ha occupato tutto negli ultimi 50 anni"

- "esiste un blocco di potere ben definito"

- "quell'enzo biagi e' un criminale"

- "io non faccio affari con la politica"

- "stiano attenti i signoridellasinistra"

- "abbiamo vinto noi"

- "ci sono 11 ministri comunisti"

- "rischiamo il meticciato"

- "non c'e' differenza tra il tg4 e grillo, sono entrambi faziosi'

- "che male fa berlusconi? Lui e' ricco, beato lui"

- "lui s'e' fatto da solo, e' merito suo se ha le concessioni televisive"

- "e' chiarissimo che i magistrati sono controllati"

- "adesso ci sara' l'amnistia per i delinquenti"

- "adesso arriveranno a milioni"

- "adesso si sposeranno pure le scimmie"

- "adesso bolliranno i bambini"

......

cough.. cough...

agghhhh...

un po' d'aria please.

Fabrizio La Iena 31.05.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però non sapremo mai più se sei Paola Almasio, Alessandra Lattuada, o chissa chi....
Peccato veniale dici?
Beh, se lo avessi dichiarato spontaneamente forse sì, ma tu sei stata costretta a farlo, perchè colta in fallo.
Vabbè, ognuno è libero di comportarsi come meglio crede Alessandra (o devo chiamarti Paola?)...
I miei dubbi su di te non erano però così infondati.

Ciao, alla prossima.

Annamaria Farina 31.05.06 14:43
********
perchè colta in fallo? credo di essere ancora in grado di sapere ciò che scrivo..
quindi nessuna dichiarazione riparatrice..
ho deciso di usare il mio vero nome e basta.
che problemi ti fai?
e poi se proprio si vuol essere pignoli, chi mi assicura che il tuo sia vero?
nessuno..
quindi, se si parla di fiducia devi prendere la mia parola per vera..
avrei potuto continuare, ma non l'ho fatto, e nessuno me lo vietava.anche perchè spero di trovare qualcuno disposto, anche fuori di qui, a concretizzare le voci del blog.
non fare la moralista, perchè di moralisti con la coda di paglia, ce ne sono già troppi.
avevi dubbi nei miei confronti??
quali, per ciò che scrivo o per la mia identità?
cmq, un motivo del mio pseudonimoc'era..
di omomimie in italia mi risulta ce ne siano solo 3.
scusa se all'inizio volevo tenere un attimo di anonimato..
credo in tutta onestà di non aver leso la mia credibilità.
cmq se la cosa ti da tanto fastidio e non puoi sopportare la mia bugia, non importa. vedrò di commentarti a distanza..
ciao.
alessandra

alessandra lattuada 31.05.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Ugo Intini (quello che si è firmato così, non so se è anche il politico...)
Non credo che ai lettori/partecipanti di questo blog interessino solo gli slogan, visto che c'è tantissima gente che è attiva sia nelle proposte che nelle azioni effettive, azioni che voglion dire non passare una giornata con i propri figli o per i propri svaghi, voglion dire sacrifici, ricordiamocelo, non sono persone che "tanto non hanno un cazzo da fare"...
Per quanto riguarda la questione energetica, credo che il risparmio ed il termovoltaico siano la chiave di volta.
Arrivare ad un 10% di energia prodotta in maniera pulita sarebbe un risultato straordinario, ma sopratutto sarebbe un punto di partenza...
Occhio non fermiamoci alla fase superficiale, prendiamo, per esempio il termovoltaico... incentivazioni di massa per gli impianti termovoltaici vorrebbe dire :
- diminuzione della dipendenza dal petrolio
- diminuzione dell'inquinamento
- autoproduzione dell'energia con minor problemi di distribuzione della stessa
- incremento delle soluzioni tecnologiche
- volano economico
Sopratutto l'incremento delle soluzioni tecnologiche, quel 10% raggiungibile in breve tempo ci darebbe quel respiro energetico che ci consentirebbe di andare avanti ancora per una decina d'anni, investendo in tecnologie "pulite" proprio perchè le stiamo usando..
Non dimentichiamoci delle nuove scoperte nel campo dell'eolico e sempre del risparmio di energia...
Credo che in linea teorica si possa arrivare ad un 40% della richiesta di energia in tempi abbastanza brevi, con produzione ecologicamente compatibile.
Guardiamo ed informamoci su quello che accade a Barcellona.
salutoni

mario serino 31.05.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

@ tutti coloro che commentano l'evasione fiscale

Non serve investire troppe risorse per combattere l'evasione. Basta una task force seria e ben pagata, non corruttibile (come succede), che agista miratamente nell'unico settore che nel periodo di crisi mondiale 2000-2004 ha moltiplicato i suoi profitti: il settore immobiliare.

Non raccontiamoci castronerie: quanti sono all'oscuro del fatto che chi compra casa non dichiara il prezzo di transazione per non pagare tutte le tasse su suggerimento dell'immobiliarista di turno? Quanti non si sono sentiti proporre dall'elettricista o dall'idraulico un'alternativa alla fattura?

Un piccolo esempio numerico: costo del lavoro idraulico 100 euro. Con fattura 120, se in nero solo cento. La persona comune accetta x risparmiare 20, ma chi ride è l'idraulico (agente immobiliare, società edile o elettricista che sia): è come se avesse fatturato 200, perchè dei 100 evade tasse per 48.

Un piccolo risparmio del cittadino comune (che di questi tempi attrae tutti) conduce ad una grossa evasione fiscale.

Cominciamo da quel settore: punizioni esemplari portano altri settori (dove i cittadini comuni "collaborano" meno) a moderarsi.

Vedremo meno operatori edili con il Porsche Cayenne (almeno nel nord Italia), ma tant'è, ce ne faremo una ragione. Non è invidia, è solo rabbia di chi le tasse (per etica guardacaso acquisita crescendo all'estero) pur da libero professionista le paga tutte seppur le ritiene esagerate.

Ivan Marchesi 31.05.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre con te Beppe ma non ho letto alcuna ALTERNATIVA ALL'INCENERITORE.

Ci vuoi dire che c...o ci dobbiamo fare di questa mondezza ? Sono tonnellate e tonnellate.

Dicci che cosa fanno in Francia, in Germania, in Spagna e poi proponiamo al governo cosa fare.

Sii propositivo e positivo


Augusto

.

augusto guidotti Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hey,
cercando in giro sul web,informazioni sull'energia nucleare,ho trovato una pagina in cui sono elencati un'infinita' di incidenti alle centrali,CHE IN MOLTI ORMAI,CI SPACCIANO PER SICURISSIME E SENZA RISCHI!!!

http://www.fisicamente.net/index-1065.htm

E dire che nell'87 (se non erro) volevano costruirne una a soli 6 km. da casa mia !(IO SONO IN PROVINCIA DI TARANTO)
ALLORA NON POSSO CHE RINGRAZIARE,MILIONI DI VOLTE ,CHI VOTO' "NO" AL NUCLEARE IN QUEL REFERENDUM !

Vorrei anche dire che lo stimatissimo sig. Piero Angela ,in una puntata di superquark andata in onda circa un mese fa,in occasione dell'anniversario dell'incidente di Chernobyl,
ne parlava inequivocabilmente
CON TONI FILONUCLEARI,
il che ha ridimensionato la mia stima per lui e la sua trasmissione!

NO! AGLI INUTILI TERMOVALORIZZATORI
NO! AL NUCLEARE
SI ALLE ENERGIE ALTERNATIVE PULITE

MA NON SI PUO' SFRUTTARE IL FOTOVOLTAICO IN REGIONI COME LA PUGLIA?
IN CUI PER 6 MESI ALL'ANNO SE LASCI LA MACCHINA AL SOLE,NON PUOI TOCCARE LO STERZO,IN QUANTO HA UNA TEMPERATURA KE VA DAI 60 AGLI 80 GRADI?

micelli rodolfo 31.05.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Oscar Tremor
Scusa, non conosco i problrmi del tuo Paese, ma quale sarebbe l'alternativa? Dove verreste smaltire
i vostri rifiuti? Te lo chiedo perche fra non molto
avcremo gli stessi problemi anche noi....Grazie
Sara Milano 31.05.06 14:58
****************************************************
in europa e nel mondo i paesi all'avanguardia stanno spostando sul “differenziato spinto”, che si traduce in una minor quantità di materiali da mandare in discarica, unito al trattamento a freddo della parte non riciclabile, che, se si guarda bene, non sarà superiore al 30% di ceneri tossiche residuo dell'incenerimento, nessuno ne parla ma oltre ai fumi l'inceneritore produce ceneri tossiche, da inertizzare e smaltire a loro volta in discariche speciali.
in italia ancora una volta vogliamo investire i soldi dei cittadini in tecnologie vecchie di quarant'anni.

oscar tramor 31.05.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non mi stringo per niente accanto ai militari morti. Mi dispiace certamente per le loro famiglie ma mi dispiace ancora di più quando leggo di qualcuno che si spacca il cranio cadendo mentre lavora a costruire una casa. Per lui il rischio di morire non entrava nel conto. Per i soldati di mestiere sì.

--------------------------
3


Quello però che mi colpisce e mi indigna è che tutta questa retorica dello sgomento e della solidarietà non viene mai fuori quando i caduti sul lavoro non sono militari, ma civili: muratori, carpentieri, minatori, agricoltori, ferrovieri, eccetera. Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’Inail che sono riuscito a trovare, dal maggio 2003 all’aprile 2004, i morti per incidenti sul lavoro in Italia sono stati 1417. E non ditemi che non è la stessa cosa. I militari in missione all’estero sono volontari, soldati di mestiere, professionisti. Stanno solo facendo il loro lavoro, come dicono quando non vogliono apparire troppo lusingati dalle lodi o quando devono scaricarsi di eventuali responsabilità sgradevoli. E’ un lavoro ben pagato, spesso ambito tra i militari di carriera, tanto che per ottenerlo è bene avere qualche “maniglia”, a quanto ho letto. E, forse, a giudicare dal numero di morti, è meno pericoloso di quello del muratore o di chi lavora in uno stabilimento chimico.

Ma intorno ai caduti sul lavoro civili si stringono solo le vedove e le madri, quando i morti sono in regola. Quando sono clandestini e magari vengono trovati sulla strada, lontano dallo sconosciuto cantiere dove sono morti, intorno a loro si stringono solo il magistrato e il medico legale.

Pertanto vorrei meno ipocrisia e retorica da parte dei nostri rappresentanti quando i morti sono militari (che non stanno difendendo i sacri confini del Paese). Vorrei anche che la facessero finita con il vezzo di parlare a nome dell’Italia unita, di tutti gli italiani, del popolo italiano che “vive momenti di dolore e sofferenza”. Non ho visto nessuno vivere questi momenti, mentre seguito a sentir dire “che ci sono andati a fare?”

2

cosimina vitolo 31.05.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE.......MA PERCHE' DEVO LAVORARE 12 ORE AL GIORNO.......PER POI DARE IL 57%.....RIPETO IL 57% DEI MIEI GUADAGNI ALLO STATO?

DA AGGIUNGERE AL 57% I COSTI FISSI.

PERCHE NON IL 37%/40% COME UN NORMALE DIPENDENTE?

SE QUESTO NON E' IL MIGLIOR MODO DI FAR INCREMENTARE IL COSIDETTO "NERO"........POCO MANCA......

IL "NERO" ESISTE SIA A NAPOLI COME A VICENZA!!!!!! ONDE EVITARE CONTESTAZIONI DEI SOLITI "POLENTONI".

E IO PAGOOOOO!!!!!!.....................

matteo longo 31.05.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sgomento e immenso/profondo dolore”, “Tutta l’Italia unita si stringe attorno alle Forze Armate per piangere i nostri caduti”, “Questa tragedia colpisce tutta l’Italia”, “questi giovani che operavano con onore al servizio della Patria”, “il paese unito si stringe con sentita partecipazione al cordoglio delle Forze Armate”, “sono caduti per costruire la pace / al servizio della ricostruzione dell’Iraq”, “coinvolge tutti noi come tutto il popolo italiano che vive momenti di dolore e di sofferenza”.
Così alcuni dei più eminenti personaggi della Repubblica hanno commentato la morte dei tre militari italiani nell’attentato di Nassirya (solo un paio, Berlusconi e Rutelli, hanno ricordato anche il militare rumeno).

Sono espressioni utilizzate in ogni occasione del genere come se i nostri personaggi avessero un cassetto comune dal quale pescano i componenti necessari per mettere insieme queste frasi di circostanza. Mi hanno fatto venire in mente Raymond Queneau e il suo sistema per costruire, quasi automaticamente, centomila miliardi di sonetti, combinando, a piacere, i versi di dieci sonetti composti a questo scopo e ritagliati, verso per verso.

1

cosimina vitolo 31.05.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

*** "Vittoria". (Sig.ra della porta accanto)

La festa appena incominciata è già finitaaaa
er vecchio nano ormai nun è più in vogaaa...
gli amici nostri son'iti tutti in gitaaaa...
allora io te dico: ma, chissene frega.......

Chissà se cambierà, se una nuova storia ci sarà
...chissà se io potrò, veder cambiare la realtà!
Ma oggi debbo dire che, mi vien da ridereeee....
per questo ascolto, guardo e sogno il vivere....

*****


Buona sera a tutti. Sono un ingegnere elettronico da poco più di un anno e da febbraio ho partecipato, fino al 25 di maggio, alla parte teorica di un master in nanotecnologie, presso la facoltà di ingegneria di Terni. La mia tesina l'ho realizzata grazie alle informazioni che ho trovato in rete (questo blog e i documenti della d.ssa Gatti e del dr. Montanaro). Il titolo è: Le nanopatologie. La prima slide ha la foto del blog di Beppe Grillo. In questo modo ho inteso mettere in guardia i miei colleghi ed il docente che ha organizzato il master del pericolo nascosto dietro questa branca della scienza. Grazie per le informazioni e per avermi dato la possibilità di approfittare della attenzione degli allievi e del docente per un momento di VERA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA, anche se non compariva nessuna formula matematica tediosa ma le immagini ESEM di micro e nanoparticelle alla base di malattie criogeniche, con i relativi spettri ai raggi X (EDS) per l'analisi sulla composizione di tali particelle. E' dal basso che dobbiamo intervenire! Senza nessuna remora.

giovanni perrino 31.05.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Una precisazione, il dott. Montanari e' un ricercatore che collabora da circa 25 anni con la dott.ssa Antonietta Gatti che e' la responsabile del laboratorio dei biomateriali dell'Universita' di Modena. Va da se che si trovano molte piu' pubblicazioni a suo nome.

Ne cito alcune in fondo al post senza pretese di completezza.

Qua l'indirizzo del dipartimento

http://www.biomat.unimo.it/eng/home.htm

E stando a Wikipedia e' la scopritrice delle nanopatologie.

Biocompatibility of micro- and nano-particles in the colon. Part II • ARTICLE
Biomaterials, Volume 25, Issue 3, February 2004, Pages 385-392
Antonietta M. Gatti

Biocompatibility of micro- and nanoparticles. Part I: in liver and kidney • ARTICLE
Biomaterials, Volume 23, Issue 11, June 2002, Pages 2381-2387
Antonietta M. Gatti and Francesco Rivasi

Liver and Kidney Foreign Bodies Granulomatosis in a Patient With Malocclusion, Bruxism, and Worn Dental Prostheses • SHORT COMMUNICATION
Gastroenterology, Volume 121, Issue 5, November 2001, Pages 1234-1238
Marco Ballestri, Alberto Baraldi, Antonietta M. Gatti, Luciana Furci, Alberto Bagni, Paola Loria, Renato M. Rapanà, Nicola Carulli and Alberto Albertazzi

Carbofilm ™: Present and future applications in biomedical devices • ARTICLE
Ceramics International, Volume 19, Issue 3, 1993, Pages 169-179
Franco Vallana, Enrico Pasquino, Stefano Rinaldi, Marco Galloni, Antonietta Maria Gatti, Fabio Modica and Arnaldo Benech

Handbook of Nanostructured Biomaterials and Their Applications in Nanobiotechnology American Scientiic Publishers Edited by H.S. Nalwa Volume 2: Pages (347-369). Questo libro ha avuto la recensione del premio Nobel Richard Smalley.
* A. Gatti, S. Montanari; Risk assessment of micro and nanoparticles and human health

Tommaso Moro 31.05.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

www.sciechimiche.org!!!!

Firmate anche voi la petizione!!!!!!

toni menego 31.05.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------------------
MA NON SIETE ANCORA CONTENTI ?
-------------------------------------------------
Non siete contenti, con i vostri continui NO. di aver ridotto le infrastrutture Italiane ad un livello da terzo mondo, Non siete contenti di averci fatto buttare nel cesso 20.000 Milardi con la rinuncia al Nucleare, non siete contenti di averci costretto a portare la spazzatura (Pagando) in Germania?, Non siete contenti di averci messo nelle mani di Putin rinunciando ai Gassificatori? E POTREI CONTINUARE.

IL LIVELLO DEGLI AMBIENTALISTI ITALIANI E' IL PEGGIORE D'EUROPA
D'altronde siamo in Mano a Pecoraro Scanio e Grillo POVERI NOI.

Ugo Intini 31.05.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ pietro rossi 31.05.06 14:33 e tutti quelli che commentano l’evasione fiscale.

Vi sfugge un particolare….

In tutte le stronz..fatte dal precedente governo una il buon Tremonti la vista giusta; Gli studi di settore.

Lo studio di settore consente di concentrare le risorse verso chi non è congruo fiscalmente…molte imprese dichiarano introiti maggiori per risultare congrue è quindi evitare ispezioni della guardia di finanza.

Bisogna partire dal presupposto che non ci sono le risorse per controllare tutti , MA ANCHE QUANDO QUESTO FOSSE POSSIBILE….CHI GARANTSCE CHE IL MARASCIALLO DI TURNO SIA ITEGERRIMO?

Quindi si sceglie il male minore..lo so puzza un pò ma bisogna pur vivere.

Nessuno fino ad ora però a spostato l’argomento sull’ampliamento della base imponibile su cui si tassa le imprese( aumento del PIL) .
Cosa vuol dire?

1 – controlli su chi non esiste per il fisco ( i cinesi non muoiono mai?)

2 – L’EUROPA….NOI NON SUBIAMO SOLO LA CONCORRENZA CINESE MA ANCHE QUELLA DEI PAESI DELL’EST…ABBIAMO FATTO L’EUROPA DELLA MONETA! MA QUANDO FACCIAMO L’EUROPA DEI SALARI E DEI PARI DIRITTI DEI LAVORATORI?

La sicurezza sui luoghi di lavoro è un diritto dovere ma per tutta L’europa!

Il ns settore tessile sta perdendo centinaia di posti di lavoro è non solo quello a basso costo…ma anche quello ad alto valore aggiunto come i capi firmati…

Come si aumenta la base imponibile se si perdono le industrie produttive?

IO SARO ANCHE SORDO MA DI QUESTI PROBLEMI NE SENTO PARLARE POCO!

Ernesto scontento


Condivido il fatto che la scienza e la ricerca siano promosse, ma stabilendo dei limiti, oltre i quali c'è l'essere umano Questo è il testo che ho inviato alla segreteria di presidenza ... in relazione alle ultime affermazioni del "non onorevole Mussi" ...
<<Vorrei manifestare la personale contrarietà ed indignazione al fantasmagorico "non onorevole" Mussi. Se per cortesia mi inviereste un indirizzo mail per contattarlo "Ho votato al centro sinistra non perchè in nome di un falso progresso si permettano esperimenti su CHI la scienza stessa definisce vita ... umana" Il nazista Mussi poteva farlo da qualche altra parte .... Proporrò una petizione per autorizzare esperimenti scientifici su coloro che sono favorevoli alla sperimentazione sugli embrioni (i + indifesi degli esseri umani). La scienza ha più valore della vita umana? O è ad essa strumentale e deve esserne a sevizio??? Dagli assolutismi originano i NAZZISMI!!! Questo non è progresso, ma regresso allo stadio più becero dell'animo umano: il materialismo; legittimato da una libertà che in realtà è becera mercificazione, perchè autorizza l'uomo ad essere inteso non + quale persona ma oggetto, strumento ... schiavo scevro di dignità.

Mauro Bellaspica 31.05.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sera di lunedi 29 maggio, alle 21:00, ho partecipato al consiglio comunale di campi bisenzio, solo in veste di cittadino.
in sintesi il consiglio doveva approvare la costruzione di un inceneritore (fra pistoia, prato e firenze ne costruiranno altri 3). nelle settimane precedenti, durante gli incontri che l'amministrazione comunale ha organizzato con i cittadini, persone del meet-up di firenze e normali residenti hanno cercato di spiegare al sindaco e ai consiglieri quali sono i problemi derivanti dall'incenerimento dei rifiuti.
il loro atteggiamento superficiale e quasi snob di fronte a chi esponeva dati su dati è stato a dir poco irritante. lasciamo perdere e torniamo a lunedi sera. nella piccola sala consiliare del comune di campi bisenzio si sono accalcate (per mancanza di spazio) centinaia di persone che hanno cercato, anche con slogan e cori di non far votare l'ennesimo scempio. la gente, fuori e dentro la sala consiliare, gli ha urlato di tutto: buffoni, venduti, assassini, vergogna, ma chiaramente hanno fatto finta di non sentire. hanno fatto finta anche di non vedere un gruppo di bambini che portavano cartelli appesi al collo con su scritto: "i bambini di campi non sono nati sotto il segno del cancro". c'erano striscioni di greenpeace, dei comitati cittadini e di gente normale che chiedevano il diritto alla salute.
in consiglio comunale i ds ("dittatori di sinistra" cosi li hanno ribattezzati i campigiani) hanno la maggioranza e alle una di notte hanno approvato la costruzione del "mostro" in mezzo a fischi e urla della gente. impassibili verso chi gli invitava a riflettere. non gli interessa un bel niente nè delle nanopolveri, nè del parere degli abitanti.
la gente non si è rassegnata e non si rassegnerà facilmente, vedremo.
intanto scriverò una lettera al ministro dell'ambiente, a quello delle infrastrutture e a qualcun altro dei nostri politicanti.
i ds, come dicono a campi bisenzio "dittatori di sinistra", stanno passando ogni limite.

oscar tramor 31.05.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conoscete l'inglese e volete saperne di più sul nucleare e su quali sono i danni ambientali provocati dal nucleare da quando viene prelevato l'uranio in miniera a quando, alla fine del ciclo, le scorie, che saranno radiattive per molte centinaia di anni, verranno stoccate nel sottosuolo?

http://www.sea-us.org.au/

Un sito agguerritissimo e fatto molto bene che spiega molto dettagliatamente tutte le problematiche sul nucleare.

Stefano Firbo 31.05.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

perché, per dare al problema un inprinting scientifico non solo di parte, non coinvolgi uno degli esperti mondiali in nanotecnologie più stimati a livello mondiale, cervello di casa nostra che come al solito per sviluppare le sue ricerche ha dovuto andare all'estero e ha ottenuto posizioni di primissimo livello: Mauro Ferrari?

Per chi non lo conoscesse: http://www2.polito.it/ricerca/nanotech/Doc/Stampa/Favro.pdf

Non conosco la sua posizione in merito, mi piacerebbe conoscerla, visto la statura del personaggio e la delicatezza del problema.

Ivan Marchesi 31.05.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi

viscone giovanni 31.05.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

ma con 400.000 euri, non si slavano direttamente molte più vite umane in altre parti del pianeta? Si puo sanare un'intera area, con progetti di sviluppo, sanità, istruzione... proprio un microscopio...?

gfggbf gbgfgfb 31.05.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

fa piacere leggere della generosità dei cugini Ferraresi, tra l'altro "Cesari" è un cognome molto diffuso in Ferrara.
Ma consentitemi la domanda...raccolti 7.257,89 euro.....chi è che ha offerto gli 89 centesimi?
:o)


Perchè nessuno ,ma proprio nessuno, parla dell'aiuto che questo governo intende dare al suo grande sponsor (confindustria) con il taglio al cuneo fiscale squilibrato a favore della grande industria e poche miserabili briciole in tasca agli operai-pecoroni.Non ci rendiamo conto che il grande flusso di danaro che manca in italia è x la maggior parte in mano a quelle grandi aziende ke ora piangono miseria e 4 anni fa hanno visto aumentare in maniera vertiginosa il loro fatturato grazie alla coversione dei listini lire-euro
alla prossima

max@**

massimiliano crescini 31.05.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio n°80 del 30/05/2006

STANNO SCHERZANDO COL FUOCO

Il nuovo governo italico sta tergiversando sulla questione del ritiro delle truppe italiane dall'Irak.
Stanno scherzando col fuoco.
L'Unione, dopo avere sbandierato il ritiro in campagna elettorale, sembra stare prendendo tempo.
Nulla di più sbagliato nei confronti di quel mondo arabo che si sentirebbe tradito dalla sinistra per il mancato mantenimento di tale promessa. Questo è ciò che potrebbe accadere o ciò che potrebbero farci credere.
C'è chi profetizza un mega-attentato "islamico" in Germania magari durante i "mondiali" di calcio.
Secondo noi è più probabile un attentato in italia, stato con truppe di occupazione sia in Irak che in Afghanistan, come "punizione" al mancato annuncio del ritiro dal Medio Oriente.
Alcuni segnali sono preoccupanti, come il calo delle borse europee nel modo in cui calarono prima dell'11 settembre. Inoltre il fatto che alcuni onniscienti "esperti" israeliani stiano "chiamando" un attentato in Europa ci fa davvero temere.
L'infame governo italiano farebbe bene ad annunciare al più presto il piano di ritiro completo per spegnere una miccia che potrebbe costare carissima.
E stavolta non riuscirebbero a distrarre l'attenzione dei babbalani teledipendenti facendo comparire il solito Unabomber.
Crediamo proprio di no, stavolta.

Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

alice suella 31.05.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pietro rossi 31.05.06 14:33 |

non sono d'accordo.
Non serve un esercito per trovare gli evasori.
basta un gruppo di esperti e soprattutto che non guadagnino 900 euro al mese come i finanzieri.
Negli Usa esiste una squadra ben pagata che controlla a raffica con risultati sorprendenti.
Basta beccare i primi 5 e punirli che glia ltri pian piano si adeguano.
Come dicevo prima pero' bisogna che l'imponibile richiesto sia accettabile e non ridicolo.

gualdo Epifani 31.05.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento

io 28 anni donna o almeno penso patrocinatore legale (praticamente in attesa dei risultati dell'esame per il titolo d'avv.to un giorno parliamo anche di questi esami PUBBLICI!fantastici) abito a Terni.........provincia dell'Umbria (cuore verde dell'Italia) città che spesso non si ricorda e la si localizza vicino al mare...(ma è sul Tirreno?).........Terni città delle acciaierie ....piena espressione del colonialismo tedesco e città dell'inceneritore!!!! Mi fa ridere che considera l'inceneritore o simili l'unica espressione del progresso tecnologic!!!!!!!!!!A tutti coloro che sparlano e dicono che è ridicolo opporsi ad una costruzione ecologivìcamenet nefasta dico vieni ad abitarci tu in un posto dove t'avvolge la nebbia della pianura padana anche se di padano c'abbiamo solo il parmigiano al supermercato!!!!!!!!! ritengo sia possibile un progresso tecnologico nel pieno rispetto della salute degli abitanti di questo pianeta che è uno solo!

simona schiavoni 31.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Governo Berlusconi: finanziamenti alla ricerca o agli AMICI?

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 31.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

questo è un messaggio a coloro che credono nel nucleare: se un giorno avremo il nucleare, non sorprendiamoci se ci nasceranno delle tartarughe ninja al posto di bambini, ho se avremo i capelli verde fosforescente senza bisogno di farci la tintura oppure se avremo in casa cani con le pinne da tenere negli acquari.W beppe!!!!

francesco copernico 31.05.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I RETROSCENA DELLO SCANDALO CALCIO.
RETROSCENA AEREO SU PENTAGONO, .
INTERVISTA A UN MARINES DI RIENTRO DALL'IRAQ, ABBANDONA IL CORPO. INTERVENTO DI UN COMPONENTE DEL CONGRESSO USA ALLA CAMERA USA SULLA SITUAZIONE USA-IRAN. SITUAZIONE RISARCIMENTI IRAQ E TANTO ALTRO SOLO SU RAFFABLOG

http://raffablog.blogspot.com

raffaele sinatra 31.05.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Fossi ancora a Firenze, ci sarei stato certamente.
Ciao Oscar.
PS
"La marmaille nue" è un gran disco, un po' triste forse. Salut.
Stefano Ceresa 31.05.06 12:06
***************************************************
ciao stefano, lo sai che non l'ho sentito.
provvederò.
ps quando vuoi venire a firenze scrivi e in
qualche modo ci sistemiamo

oscar tramor 31.05.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Esiste un collo di bottiglia ( termine usato per dire: devi passare di qui ed è stretto il passaggio)che mi preoccupa in questo governo...

Opere Pubbliche...

Problema energetico...

Come verranno Risolti?


ernesto scontento 31.05.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

@Prospero Pirotti
scusa ma la tua è una contraddizione in termini!!!!!
Affermi che la LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE avrebbe come conseguenza lo scannare la pecora che ha già dato FIN TROPPO: ma se la lotta all'evasione, come dice la parola stessa, è diretta A CHI EVADE IL FISCO, con mi sembra che abbia dato fin troppo, casomai non ha dato un emerito..... visto che ha evaso!
Chi ha dato troppo sono i lavoratori dipendenti, che hanno pagato le tasse fino all'ultimo centesimo, e a loro CERTAMENTE non sono dirette le misure contro l'evasione!


Ripropongo la lettera all'On.Prodi, anche se incomincio ad essere insultato da varie persone "tolleranti", anche perchè ho un'altra nipotina in Germania che riceve regolarmente un sostegno economico da oltre 10 anni, sostegno gle resterà alla nipotina sino al raggiungimento della maggiore età e che verrà utilizzato per i suoi studi. Intanto preciso che i miei due nipotini gemelli hanno ricevuto i 2000 euro dal precedente governo. Da questo, per ora, solo parole...

Pietro

Preg.mo Prof. Romano Prodi
Formato il Governo e varato il programma dei primi 100 giorni, continuo a ricordarLe, a nome dei miei due nipotini gemelli che avevano 15 mesi ad Aprile, una promessa da Lei fatta più volte in campagna elettorale: la somma di Euro 250 al mese, a sostegno di ogni bambino, sino al compimento del 18° anno di età (nel programma non c’è, purtroppo, traccia del provvedimento),. Questa nota verrà ripetuta ogni giorno, in attesa del relativo provvedimento. I soldi è facile trovarli per tutti i bambini: basterebbe ritoccare un po' le "pensioni d'oro" ( partono da EURO 586 AL GIORNO in SU !). Sono moltissime le “pensioni d’oro” e un piccolo ritocco fiscale a queste mega-rendite pubbliche consentirebbe il reperimento di notevoli risorse finanziarie, senza creare alcun problema di sopravvivenza ai “pensionati d’oro”.
Con la più viva stima
Postato da Pietro Rossi (a partire dal 11/04/06)

pietro rossi 31.05.06 14:22|