Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Settimana nel metrò


lasettimana1.jpg

I giornali e le riviste hanno i loro padroni. Editori, politici, industriali. Il lettore paga il 20/30% del costo di un quotidiano. Non conta niente. L’editoria è finanziata dalle nostre tasse, dalla pubblicità.
La Settimana, il magazine creato da questo blog, non ha pubblicità, editori, censori. E’gratuita.
Ha raggiunto 40.000 download per numero.

Ho deciso di diffonderla gratis anche per le strade iniziando da Milano.
Questa mattina sono state distribuite 10.000 copie in bianco e nero, numerate e ad edizione limitata, all’uscita delle principali stazioni della metropolitana (video prime impressioni).
Il primo numero l’ho comunque tenuto io, spero di rifarmi delle spese vendendolo all’asta. Dopo il Gronchi rosa, il Grillo grigio.

25 Mag 2006, 11:47 | Scrivi | Commenti (594) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Segnalo una bella iniziativa...

Un giornale disponibile anche su internet: il vibonese, settimanale gratuito di informazione della provincia di Vibo Valentia.

http://www.ilvibonese.com/

Trovo molto interessanti gli articoli nella rubrica "I consigli della psicologa"

Buona lettura

Grazie

Angelo

Angelo Damiani 24.06.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, posso stampare il tuo nuovo giornale LA Settimana e distribuirlo gratis ai passanti ed ai clienti della mia officina?
grazie fammi sapere
ciao da Cagliari!

Giuseppe Scala 19.06.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti! sono in ritardo rispetto all'iniziativa, ma mi chiedevo... xchè non cogliere l'esempio ed organizzarci, come tanti hanno proposto, in modo da distribuire ogni settimana la versione cartacea? facendo dei turni, dividendoci le zone, gli orari... pensando cmq ad un modo per non sprecare carta e risorse! xchè, nonostante quel che dice un certo signore, sostenendo che "tornare a stampare una cosa che funziona in rete è regredire", ci sono persone che non hanno le possibilità economiche di avere una connessione internet, quindi... buona giornata a tutti :) cristina

Cristina Mariani 19.06.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, apprendo con grande gioia la tua nuova iniziativa di distribuire il tuo giornalino.Mi auguro che abbia un grande successo e che la gente impari a leggere delle cose serie che ci riguardano tutti.Io mi ritengo fortunata perche' riesco a leggerlo sul tuo blog.Tra le altre cose devo purtroppo dirti che non posso permettermi di comperare un quotidiano al giorno (1 Euro e' troppo).Tra l'altro non sempre gli articoli sono validi.Dicono che gli italiani non leggono ma tutti questi quotidiani dovrebbero avere un prezzo piu' accessibile.Se poi guardiamo tutti gli inserti che ci mettono uno ci lascia uno stipendio e questo vale anche per i settimanali che scoppiano di pubblicita'.Per me un quotidiano dovrebbe essere piu' conciso dando piu' spazio ad articoli di fondo ed ad articoli culturali.Qundo posso mi compro una bella rivista a carattere naturalistico (visto che amo molto la natura).Ciao e grazie ancora per la tua bella iniziativa che speriamo duri lungamente. ADRIANA

adriana silva 14.06.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

RISPARMIARE ACQUA IN CASA, SI PUO'.

Tra le mura domestiche ognuno di noi consuma mediamente 250 litri di acqua al giorno. Una minima parte di quest'acqua viene utilizza per cucinare, per lavarsi e per bere, mentre i maggiori consumi si registrano per lo scarico dei WC, per le lavatrici e le lavastoviglie, per il lavaggio di pavimenti e automobili e per l'irrigazione del giardino.
Per ottimizzare l'utilizzo delle risorse idriche, a casa propria, si possono adottare dei piccoli accorgimenti utili a diminuire gli sprechi.
Ad esempio non lasciar mai scorrere l'acqua inutilmente (nel qual caso, provvedere a raccoglierla per altri usi). Preferire la doccia al bagno fa risparmiare ogni volta 100 litri di acqua. Se poi si utilizza la doccia con miscelatore aria e acqua il consumo si riduce del 50%.
Chiudere il rubinetto mentre facciamo lo shampoo, laviamo i denti, o ci radiamo: il rubinetto del bagno ha una portata di oltre 10 litri al minuto, se lo lasciamo aperto mentre ci si rade o ci si insapona, più di 30 litri di acqua potabile vanno sprecati inutilmente.
E' consigliabile, inoltre, lavare frutta verdura in bacinelle e riutilizzare poi l'acqua.
Usare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico. Utilizzare elettrodomestici a ridotto consumo d'acqua: lavatrici e lavastoviglie avviate solo a pieno carico risparmiano 8200 litri all'anno!
Ma si deve anche controllare di non avere perdite nel proprio impianto idrico (basta osservare se il contatore resta fermo a rubinetti chiusi) perchè con il rubinetto che gocciola o il water che perde si sprecano decine di litri d'acqua al giorno.
E' sensato applicare frangi-getto ai rubinetti (permettono di risparmiare circa il 50% di acqua: 6.000 litri all'anno); preferire miscelatori ai doppi rubinetti; dotare lo sciacquone di tasto di bloccaggio dell'erogazione.
Da non dimenticare, poi, che per il water sono anche in commercio cassette che consentono di scaricare solo l'acqua... continua su: www.rinoscribano.it

www.rinoscribano.it 14.06.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo! scusate l'offtopic

Sulla mia homepage a destra ho le news di Beppe grazie ai feed rss. Se v serve mettetevela cm homepage!

http://gioblecch3.altervista.org

Ps ottimizzata x Int.Explorer, se no Firefox con il plugin IETAB attivo. ciauz

Giovanni Mena 10.06.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Dopo un'attenta e ponderata esamina della situazione energetica italiana, (io ho lavorato 35 anni all'ENEL), ritengo opportuno fare alcune considerazioni sulle soluzioni proposte dalle varie fonti di energia alternativa.
Escludiamo a priori l'energia Nucleare, che come "dici te" non è chiaramente un'energia alternativa.
Partendo dal fatto che occorrono spazi non indifferenti per poter ubicare impianti Solari, Fotovoltaici e/o Eolici, mi permetto di suggerire di utilizzare tutti gli spazi inutili e notoriamente utilizzati per attività che provocano, specialmente nel cittadino maschio italiano notevoli danni celebrali quando vi si recano in massa per assistere alle attività in discorso.
Avrete certamente capito che sto parlando di eliminare tutti gli stadi di calcio, grandi e piccoli, utilizzando gli spazi recuperati per l'installazione di impianti Solari, Eolici e Fotovoltaici. Così facendo, si migliorerebbe in modo esponenziale l'intelletto medio degli italiani e si diminuirebbe, secondo calcoli effettuati dal A.N.I.N.I.C, (associazione nazionale Italiani non infettati dal calcio)di circa il 30% l'inquinamento da ossido di carbonio e di moltissimo quelle bellissime manifestazioni, (auto bruciate, feriti, cariche della polizia, razzismo, "MORTI" ecc.), dei dopo partita che alimentano i telegiornali, che minimizzano sempre e molte istruttive trasmissioni durante le quali si cerca in tutti i modi di trovare delle assurde giustificazioni a questo fenomeno.
Scusatemi, forse quanto ho scritto non centra niente con la produzione di energia, ma non ho trovato altro modo per introdurre l'argomento del calcio, spettacolo che potrebbe essere anche bello e che potrebbe diventare di nuovo uno sport se solo non esistessero i "tifosi".
Fate caso ad una cosa durante le telecronache, non si vede un bambino piccolo in collo od accanto ad un genitore, ne è vietato l'ingresso o è soltanto molto pericoloso????.
Oggi inizia il campionato Mondiale di calcio, SPERIAMO BENE!!!!!

Sergio Biagiotti 09.06.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, nel 1998 mi scoprii portatore del virus dell'epatite B. A novembre di quello stesso anno un'ecografia registrò la presenza di un nodulo (carcinoma) di 4,5 cm. Il mio medico di base mi consigliò di andare in Francia, a Villejuif dove all'ospedale Paul Brousse fui visitato dal prof. Henri Bismuth che mi ricoverò in quell'ospedale e mi sottopose a trattamento di chemioembolizzazione. A gennaio del 1999 ritornai in Francia e fui di nuovo trattato con la stessa procedura perché il nodulo trattato aveva dato segni di ipervascolarizzazione ad una indagine con ecografia e TAC. Tieni presente che questi due trattamenti furono tutti e due a mie spese e i due ricoveri in ospedale (di sette giorni ognuno)mi costarono due milioni al giorno, perché in Francia io ero andato da privato. Se ci metti il costo dell'aereo e del soggiorno ti lascio immaginare cosa mi costò la mia disgrazia. Ero in pensione da un anno e stavo spendendo in cure buona parte della mia liquidazione di insegnante che aveva lavorato per 40 anni nella scuola elementare.
Nel 1999 ebbi la fortuna di avere una certificazione di un epatologo napoletano e questa mi aprì le porte della commissione di riferimento oncologica campana ebbi il mod. E 112 e con quello continuai in Francia controlli e terapie fino al maggio 2006. Intanto tra il 1998 e il 2006 il mio carcinoma si ripresentò altre sei volte. Il mio bilancio complessivo è che sono stato trattato 5 volte con chemioembolizzazione, due volte con radiofrequenza e l'ultimo trattamento, a maggio 2006, è stato di alcolizzazione. A giugno sarei dovuto tornare in Francia per controllare l'esito dell'ultimo trattamento, ma la COMMISSIONE ONCOLOGICA DI RIFERIEMENTO CAMPANA, che ha sede all'OPEDALE PASCALE di NAPOLI, mi ha detto che non posso più andare in Francia.
Avevo trovato un mio equilibrio, avevo di sicuro che in Francia mi avevano fatto campare per 8 anni... Sono profondamento disorientato.A che è servito fare l'Europa, l'euro, se non sono libero di

francesco cirillo 09.06.06 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo che per migliorare la società occorra essere onesti fino in fondo e non fare i tifosi.
L'arma della critica e dell'autocritica secondo me è fondamentale

E' vero che la precedente giunta della Colli ha avviato il progetto di cementificazione dell'ex vivaio della Provincia. Cosa deprecabile.
E' altrettanto vero, però, che l'attuale giunta di Penati invece di bloccarlo lo ha promosso. Non solo. Ha confermato una decisione sbagliata della destra, ed ha inoltre peggiorato in modo sostanziale la situazione vendendo alla Camera di Commercio un'altra quota di area verde per realizzare un'altra gettata di cemento.
Mi dici che "c'azzecca" la Camera di Commercio nella nostra zona? Perché non è stata concessa un’area industriale dismessa?

L’area verde di cui stiamo trattando non è proprio un giardinetto condominiale, ma è molto vasta e merita molta attenzione anche in funzione del contesto in cui si trova.

Infatti verrà attuata la cementificazione di una estesa area verde dell'ex vivaio contigua ad un parco, ad una scuola media, ad un ente di accoglienza per anziani e ad un oratorio.

Ai cittadini non è stato detto nulla. Non è stato chiesto neppure un parere.
Va ricordato che un disastro una volta attuato rimane per sempre. Il cittadino a cui è stato tolto il verde e si troverà enormi disagi, tutti i giorni dovrà ringraziare il centrosinistra!

Certe forze politiche dovrebbero ripensare meglio il loro ruolo. Una politica di destra è giusto che siano partiti di destra a condurla. Credo che fino a quando non vi saranno persone che rimangono in collegamento con i cittadini per ascoltare le loro esigenze, il centrosinistra a Milano non vincerà mai.

Questo è il mio pensiero .... colorato, ma non targato.
Sergio

mirella de gregorio 09.06.06 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma i giornali/etti a peso o meno pubblicitario sono divenuti il sistema di "influenza" più incisiva che abbia il potere editorialpoliticomattonaro che abbiamo in Italia.....brevi notizie ad effetto e veloce risultato il lettore avrà cosi l'idea voltua il concetto lo avrà recepito con la forza della brevità.
Il concetto stabilito.....indurre a non leggere se non nella brevità del nuovo breviario. Breviario di potere, breviario di chi vuol farti intedere ciò che lo interessa o farti percorrere la strada già asfaltata che condurra al punto di arrivo prefissatao.Da oggi il preveggente pronostica: il crack di Banca di Roma/Capitalia...., sarà rumorosa e devastante...ma forse poi....qualcosa cambierà.
Ciao
Fabio

FABIO CETERONI 09.06.06 00:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe Grillo
io sono con te
per il licenziamento in tronco di prodi se si adagia sul livello della sua ciurma ex democristiana e dalemiana che è al medesimo livello etico morale del nano particella.
Vedi le ultime conferme su Cia e torture, che accumuna ex maggioranza e "quasi" opposizione di allora.

Inseriscimi tra coloro che per buttare giù prodi se si allinea al non-programma già detto sono disposti a tassarsi anche pesantemente.
E a mai piu' rivoltarli. Ovvero, rivotare.

giorgio pasini 08.06.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Non centra molto con l'argomento e nn sapevo dove scriverlo: questa sera c'è stato l'appello fatto dai giornalisti della Rai per liberare la Nostra azienda pubblica Radio Televisiva dai servilismi dei partiti e quindi di far si di poter avere un'informazione libera e indipendente. Volevo proporre una raccolta di firme per sollecitare il dipendente Prodi il quale ha promesso di dare un forte inpulso al paese e questo potrebbe essere un inizio e cmq la Rai è nostra cioè del Popolo Italiano e non di qualche partitello!Quindi BEPPE FAI UNA RACCOLTA DI FIRME, MAIL, INSOMMA USA IL TUO PESO E DACCE NA MANO!!!Scusate per gli errori grammaticali ma sto scrivendo di "getto"!!!

Mattia Manuzzi 06.06.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, sono un ragazzo del liceo classico colombo di genova. Oggi( 6 maggio 2006)sei venuto a parlarci a scuola, devo farti i miei complimenti per la grande forza che hai nel coinvolgere le persone...sei davvero grande.comlimenti per l'uomo che sei.
mario

mario peraldo 06.06.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che dire, bisogna combattere questa informazione finta che ci bombarda da ogni lato!! cerchiamo di fare il possibile

FRANCESCO PODESTA 06.06.06 00:13| 
 |
Rispondi al commento

non mi prende i post!!!

C'e' un aseconda parte al mio post di prima!!!

gianluigi malvassora 05.06.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ti scrivo per porre alla tua attenzione una cosa che mi ha fatto veramente "accapponare i capelli" (citazione).
Qualche settimana fa su sky ho visto un dibattito svoltosi su di una rete Araba tra eminenti (credo che lo fossero dato il loro copricapo) Imam della deviata interpretazione dell'Islam che oggi ha la sua ribalta feroce ed anche incongrua su tutte le TV del mondo.
Questi due personaggi - gia' era divertente che si davano ragione l'un con l'altro alla faccia del dibattito - sostenevano l'ooportunita' di un castigo divino dell'occidente per ragioni legate, sostanzialmente, alla decadenza dei nostri costumi. A sostegno della loro tesi si sono dileggiati nell'elencare gli "abusi" del libertinismo occidentale. Fin qui se ne potrebbe anche discutere. Il fatto e' che con particolare acredine costoro sostenevano che la nostra società sarebbe pervasa da movimenti d'immoralita' assoluta in quanto avrebbero ottenuto con successo il riconoscimento dei rapporti sessuali tra persone ed animali. Ci sarebbero in occidente associazioni per la difesa dei rapporti tra donne e cani, donne e cavalli, uomini e galline e cosi' via. Sarebbe stato esilarante se non si fosse letta una estrema convinzione sui loro volti della diffusa, anzi, caratterizzante devianza comportamentale di tutto il mondo occidentale.
Quando ho spento la TV, con un qual certo disgusto, mi sono comunque convinto che questo delirio in diretta fosse restringibile, ad ogni modo, a quell'area estremista e fondamentalista dell'Islam. Infatti ho diversi amici musulmani, ed i nostri discorsi civili ed anche istruttivi, mi sono venuti in aiuto per non cadere nella trappola dell'ottusa reazione contro tutto cio' che è islam. Adesso pero' arriva il bello. Qualche giorno dopo ho letto un articolo sul sito della Repubblica che molto superficialmente ed a livello statistico sosteneva che il maggior numero di visite sui siti pornografici in rete si consumi nei paesi Islamici.

gianluigi malvassora 05.06.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, Ciao Tutti,
sono uno studente italiano all'estero e da un anno vivo a Toronto, in Canada. Seguo spesso questo Blog e ne sono entusiasta. A proposito del necessario impegno comune per salvaguardare il nostro ambiente, ci terrei ad invitare tutti a vedere il recente documentario indipendente prodotto da Al Gore, "An Inconvenient Truth" uscito l'altro ieri nelle sale cinematografiche in Nord America. A mio giudizio si tratta di uno dei pochi documentari sul "Global Warming" ad essere allo stesso tempo scientifico, obiettivo, comprensibile e persuasivo. Un "must" per tutti gli ambientalisti e tutti gli altri.
Distinti Saluti
Andrew Monti

Andrew Monti 04.06.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Penso che l'editoria in Italia sia un sistema marcio ormai da tempo.
Ogni Giornale ha una parte politica da difendere quindi, quando viene effettuata un sopruso bipartisan a danno di tutti i cittadini, non c'è nessuno che lo denuncia.
La Tua iniziativa Beppe è lodevole, domani anch'Io stampo delle copie e le distribuisco dove lavoro.

Camillo Bacchi 04.06.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

ne, un vero prodotto su carta dedicato alla sicurezza, dove gli Rls possano far pervenire le proprie esperienze e nello stesso tempo rimandarle ai lavoratori. Uno sforzo a cui si potrebbero affiancare riunioni e assemblee, grazie alle quali trasmettere e promuovere la cultura della sicurezza.
Servirebbe anche un rapporto più omogeneo, chiaro, semplice e non demagogico con gli Rls, attraverso tutti gli organi di informazione e consulenza, per arrivare a uno scambio di idee e di opinioni che portino a una realtà più costruttiva. Perché la sicurezza sui luoghi di lavoro non si fa ogni tanto, ma tutti i giorni dell'anno, e quindi abbiamo la necessità che tutte le forze in campo si diano da fare per realizzarla.


RLS Marco Bazzoni, Andrea Coppini, Mauro Marchi

P.S Nel titolo mi è sfuggita una lettera: Ruolo, problematiche e proposte degli RLS.Peccato non avverlo potuto allegare tutto insieme(non si possono inserire più di 2000 caratteri a volta).Spero che Beppe c'è l'ho pubblichi in un post del suo blog.


Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

sociali, dedicato ad affrontare problemi relativi alla sicurezza sul lavoro, ma anche quelli ambientali, perché ci servono risposte ben precise e fatti concreti. Non vogliamo più solo parole che rimangono fumo che si disperde nell'aria.
Con nostro immenso piacere in Toscana è nata la “Rete degli Rls”, grazie allo sforzo della Regione, dei Dipartimenti di prevenzione e delle organizzazioni sindacali.
Il 15 marzo 2006 c'è stata la prima riunione d'insediamento, con la partecipazione dell'assessore alla sanità, del settore Prevenzione e sicurezza della Regione Toscana, dei Dipartimenti di prevenzione delle Usl Toscane, dei sindacati e dei 40 Rls convocati.
Il primo passo è stato fatto, ma servono ancora una maggiore organizzazione, trasparenza e coordinamento tra i vari enti e associazioni, in modo da non avere lungaggini burocratiche nella risoluzione delle problematiche inerenti.
Va anche ricordato che i vari elementi inerenti a tutelare la sicurezza e salute nei luoghi di lavoro(Inps, Inail, Ispesl, Ispettorati del lavoro, Vigili del fuoco, Comuni, Provincie, Regioni, organizzazioni sindacali) mettano in campo tutte le risorse di cui dispongono. Per esempio le Usl devono investire tutte le risorse disponibili destinate al settore tutela e salute nei luoghi di lavoro(in Toscana siamo all'1%, stando ai valori del 2004) e non destinarlo ad altro.
Gli Organi di vigilanza devono controllare di più i luoghi di lavoro, soprattutto le aziende che comportano maggiori rischi (cantieri edili, cave, ecc). Certo, sappiamo che le forze sono quelle che sono e che gli ispettori della Direzione provinciale del lavoro sono pochi. E così i tecnici delle Asl. Ma si devono trovare le risorse economiche necessarie, non solo per un maggior monitoraggio del territorio, ma per andare a incidere, debellando e sanzionando, sulle abitudini imprenditoriali che portano a evadere le normative.

La sicurezza su carta
La “Rete degli Rls” della Toscana potrebbe creare un organo di informazio

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

che dovrebbe essere fatta quando una lavoratore viene assunto o quando gli viene attribuita una determinata mansione, o non si fa o si fa male (di solito la si affida al collega più anziano ed esperto, solo del lavoro e non del lavoro sicuro)
Ancora peggio per quando riguarda l'informazione: di solito si riassume in una dispensa consegnata al lavoratore (diteci se questo è informare e formare un lavoratore?!!). Noi crediamo che se esiste un corso di formazione obbligatorio per gli Rls per ottemperare alle disposizioni degli articolo 22, comma 4, debba esistere anche un corso per tutti i lavoratori sui loro diritti/doveri previsti dalla 626.
Anche dal punto di vista puramente sindacale, le organizzazioni devono tornare a parlare di sicurezza sul lavoro, a fare formazione integrativa ai propri Rls, a includerla nei rinnovi dei contratti (per esempio, chiedendo l’aumento delle ore a disposizione degli Rls rispetto all'accordo interconfederale). Servono più assemblee, dove gli Rls possano esprimersi e non (come succede sempre) dove non hanno spazio per parlare, perché ci sono già gli interventi programmati dagli organizzatori.
Un altro problema che riscontriamo è lo scarso interesse da parte dei media per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro: se ne ricordano solo di fronte a un infortunio grave o mortale (è l'amara verità). Ecco perché abbiamo cercato di sensibilizzare l'opinione pubblica scrivendo al programma “Ballarò”, elemosinando una puntata per la sicurezza sul lavoro. Ma non abbiamo avuto successo. Abbiamo provato anche a scrivere ai quotidiani, chiedendo la creazione di una striscia quotidiana per la sicurezza sul lavoro, dove i lavoratori o gli Rls o i rappresentanti sindacali potessero dire la loro. Anche in questo caso non abbiamo ottenuto niente.

Il primo passo
Nello stesso tempo, però, abbiamo chiesto, domandato e proposto nei convegni, ai dibattiti, nelle assemblee, la creazione di un coordinamento unitario, che coinvolga gli Rls e tutte le parti

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:50| 
 |
Rispondi al commento

uolo, problematiche e proposte degli Rls.

Sono passati dodici anni da quando il governo italiano, recependo direttive della Cee, ha emanato un decreto legge sulla sicurezza e igiene del lavoro, meglio conosciuto come Dlgs 626/94.
Il decreto individua obblighi e doveri delle varie figure preposte alla sua attuazione. Non per ultima la nuova figura del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza(Rls).
Il rappresentante dei lavoratori, che viene normalmente individuato dalle rappresentanze sindacali, dopo un corso di formazione di 32 ore (poche) si trova a dover affrontare il problema della sicurezza e salute nei vari luoghi di lavoro solo e soltanto con le proprie forze. Spesso si trova a confrontarsi con un datore di lavoro che percepisce sicurezza e salute dei lavoratori, non come un investimento sul futuro dei propri dipendenti, ma solo come un mero costo aggiuntivo che la legge impone. Ma anche gli stessi lavoratori vedono l'Rls come un rompiscatole che impone l'uso dei vari dispositivi di protezione individuale.
Purtroppo in molti lavoratori, e anche in alcuni datori di lavoro, manca ancora una vera e propria cultura della sicurezza e igiene sul lavoro. Dopo dodici anni è ancora difficile far comprendere che il nostro ruolo è quello di rappresentanti e non di responsabili: non abbiamo poteri decisionali, che infatti sono nelle mani dei datori di lavoro. D’altra parte è ancora difficile affermare il concetto che la sicurezza non può essere barattata con più soldi in busta paga, perché il rovescio della medaglia (purtroppo) non è altro che l'infortunio.
La cultura della sicurezza sul lavoro, così come la cultura della sicurezza in generale, andrebbe insegnata fin dalle scuole elementari come si fa in Francia: è inconcepibile che negli istituti tecnici e professionali, da cui escono geometri, tecnici e periti industriali ciò non avvenga.
Nel Dlgs 626/94 si parla tanto di informazione e formazione dei lavoratori (articoli 21 e 22), purtroppo la formazione

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

esentato anche sul tema della sicurezza, se poi veniamo duramente osteggiati fino ad arrivare al licenziamento?
Inoltre, in questo caso siamo anche preoccupati come cittadini che usano quel mezzo straordinario che è il treno, consapevoli che un macchinista da solo, seppur bravo, può sempre commettere un errore.
I Sindacati stanno facendo di tutto per far riassumere Dante nel suo ruolo di macchinista.
A Lei chiediamo, se verrà eletto come nuovo Presidente del Consiglio, di interessarsi al licenziamento di Dante de Angelis.

Saluti.

Rls Marco Bazzoni, Mauro Testi, Roberto Palla, Paolo Banchi.

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

At 19.59 05/04/2006, Marco wrote:
Egregio Professor Romano Prodi, lei si appresta(come auspichiamo in molti) a governare il nostro paese per i prossimi 5 anni.
Le inviamo quest'appello,nella speranza che lei possa aiutare questo lavoratore(che oltretutto è anche Rls), che è stato licenziato ingiustamente, ad essere reintegrato al suo posto di lavoro,una volta che sarà al Governo.
Cordiali saluti.
Rls
Marco Bazzoni
Mauro Testi
Roberto Palla
Paolo Banchi.

P.S Inviamo l'email per conoscenza anche ai Partiti dell'Unione.


02/04/06

Egregio Professor Prodi,
siamo preoccupati per il licenziamento del nostro “collega” Dante de Angelis, macchinista delle ferrovie dello stato. Noi non siamo tutti ferrovieri, ma è ugualmente un collega, perché condividiamo lo stesso ruolo sindacale, siamo RLS.
Come tali, sappiamo che è veramente duro sostenere questo ruolo e far applicare la legge sulla sicurezza dai datori di lavoro. Siamo un Paese dove purtroppo la cultura della sicurezza nel mondo del lavoro stenta a crescere, nonostante l'impegno di Sindacati, ASL, regioni, etc.
Tutti i giorni quattro\cinque lavoratori perdono la vita attraverso infortuni mortali, che, sappiamo bene, in buona parte potremmo evitare se ci fosse più rispetto e più dignità nei confronti del lavoratore.
I motivi sono abbastanza evidenti, troppi appalti incontrollati (in queste aziende i RLS sono pochi, poco informati e non coordinati), troppo lavoro al nero e inoltre c'è da scontrarsi con l'arroganza di certe aziende che per ridurre il personale, mettono a rischio la sicurezza dei propri lavoratori.
Dante de Angelis ha difeso con i denti il ruolo di RLS dentro il suo”no” ci sta tutta la preoccupazione dei colleghi macchinisti.
Le F.S delegittimando Dante mandano un segnale forte anche agli altri macchinisti “non dovete protestare” .
Ma tutti noi RLS ci sentiamo colpiti, come facciamo a portare avanti la grande novità della legge 626, che dà al lavoratore l'opportunità di essere rappr

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

te potremmo evitare se ci fosse più rispetto e più dignità nei confronti del lavoratore.
I motivi sono abbastanza evidenti, troppi appalti incontrollati (in queste aziende i RLS sono pochi, poco informati e non coordinati), troppo lavoro al nero e inoltre c'è da scontrarsi con l'arroganza di certe aziende che per ridurre il personale, mettono a rischio la sicurezza dei propri lavoratori.
Dante de Angelis ha difeso con i denti il ruolo di RLS dentro il suo”no” ci sta tutta la preoccupazione dei colleghi macchinisti.
Le F.S delegittimando Dante mandano un segnale forte anche agli altri macchinisti “non dovete protestare” .
Ma tutti noi RLS ci sentiamo colpiti, come facciamo a portare avanti la grande novità della legge 626, che dà al lavoratore l'opportunità di essere rappresentato anche sul tema della sicurezza, se poi veniamo duramente osteggiati fino ad arrivare al licenziamento?
Inoltre, in questo caso siamo anche preoccupati come cittadini che usano quel mezzo straordinario che è il treno, consapevoli che un macchinista da solo, seppur bravo, può sempre commettere un errore.
I Sindacati stanno facendo di tutto per far riassumere Dante nel suo ruolo di macchinista.
A Lei chiediamo anche come presidente del CSM, di interessarsi al licenziamento di Dante de Angelis.

Saluti.

Rls Marco Bazzoni, Mauro Testi, Roberto Palla, Paolo Banchi.

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, siamo 3 RLS(Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza), ci diamo un gran da fare,però pochi ci ascoltano(abbiamo scritto articoli, lettere).
Il sindacato ci considera dei rompiscatole.
Ti alleghiamo l'appello che abbiamo inviato al Presidente della Repubblica uscente(Carlo Azeglio Ciampi) ed entrante(Giorgio Napolitano), perchè aiuti l'RLS Dante De Angelis, macchinista delle Ferrovie dello Stato, licenziato ingiustamente perchè si è rifiutato di guidare un treno con il VACMA a bordo, ad essere reintegrato al suo posto di lavoro.
Inoltre ti alleghiamo il nostro ultimo articolo, pubblicato sull'ultimo numero della rivista SNOP( Società Nazionale Operatori della Prevenzione), uscito a metà Maggio 2006.
Non abbiamo la pretesa che tu ci risponda, però vorremmo chiederti con molta umiltà e cortesia, di pubblicare il nostro appello e articolo sul tuo blog.
Ti ringraziamo fin da ora per quello che potrai fare.
Marco Bazzoni, Andrea Coppini, Mauro Marchi- Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

P.S Quest'appello l'abbiamo inviato anche a Romano Prodi, Presidente del Consiglio dei Ministri.


Date: Tue, 04 Apr 2006 21:09:49 +0200
To: presidenza.repubblica@quirinale.it
From: Marco
Subject: Appello per l'Rls Dante De Angelis.
2\04\06

Al Presidente della Repubblica

Egregio Signor Presidente,
siamo preoccupati per il licenziamento del nostro “collega” Dante de Angelis, macchinista delle ferrovie dello stato. Noi non siamo tutti ferrovieri, ma è ugualmente un collega, perché condividiamo lo stesso ruolo sindacale, siamo RLS.
Come tali, sappiamo che è veramente duro sostenere questo ruolo e far applicare la legge sulla sicurezza dai datori di lavoro. Siamo un Paese dove purtroppo la cultura della sicurezza nel mondo del lavoro stenta a crescere, nonostante l'impegno di Sindacati, ASL, regioni, etc.
Tutti i giorni quattro\cinque lavoratori perdono la vita attraverso infortuni mortali, che, sappiamo bene, in buona par

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 04.06.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi ci possiamo organizzare in differenti città, stamparlo con normalissime stampanti per pc e venderlo a prezzo di costo della carta e dell'inchiostro, 20 centesimi ad esempio.

www.visionedellecose.splinder.com

Domenico Di Memmo 02.06.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

e a genova lo si stampa?

FEDERICO ZALA 01.06.06 22:55| 
 |
Rispondi al commento

ti prego stampalo anche a napoli. mi metto io a distribuirli:)

alessandro de rosa 31.05.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono molto preparata in fatto di adozioni nazionali ed internazionali e credevo che per aprire un ente autorizzato per le adozioni internazionali bastasse la bravura.
Non è così, non entri mai! Ci proverò ancora per non darla vinta ad una lobby che fa paura,con attori istituzionali e non, che rimangono in ombra per rendere l'argomento nebuloso e misterioso. Farò di tutto perchè le adozioni internazionali siano gratuite! Pensa che smacco per gli enti "multinazionali" delle adozioni! ciao Marinella

Marinella Ferranti 31.05.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
io mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo che sta facendo il servizio civile volontario all'estero, nello stato di Rio de Janeiro, per conto di un' associazione italiana, che si chiama Capodarco.
Un paio di giorni fà, sul blog, ho letto una lettera di Gino Strada, nella quale spiega come i giochi di potere che ci sono dietro alle missioni umanitarie prevalgano sul fare del bene. Perchè, ti chiederai, ho fatto questa piccola introduzione?
Io nel mese di Gennaio in Italia, ho seguito un breve corso di formazione, organizzato da Capodarco e dall'associazione "Ridere per Vivere". Il presidente di questa associazione, ,Ridere per Vivere, si chiama Leonardo Spina. Un giorno Spina ci fa vedere un film. Il film in questione è "Clown in Kabul" (2002). In questo film viene descritta la missione umanitaria, di questa associazione di clown dottori a Kabul durante l'occupazione euro-americana. Terminata la visione, Leonarso Spina ci ha raccontato di come faticosamente sono riusciti a girarlo e di alcuni restroscena, tra i quali il seguente: "Ridere per Vivere" ed "Emergency" sono sempre stati in ottimi rapporti (così lui ci ha detto). Sia "Emergency" che "Ridere per Vivere", hanno fatto uscire i loro rispettivi film, tra cui il sopra citato, nello stesso periodo dell'anno, contemporaneamente. Avendo "Clown in Kabul" fatto un maggiore succeso, è finito con l'oscurare il film di Emergency. Quest'ultima un poco irritata per il fatto, invece di incentivare un film dove la stessa emergency è citata e messa in mostra, ha deciso di "ostacolare", togliendo l'opportunità ai propri centri di dare la disponibilità per la messa in onda di "Clown in Kabul". Con questo, non voglio fare nessun tipo di publicità, è solo per precisare che non esistono innocenti, tutti sono succubi di questi giochi di potere, e ciò mi intristisce, invece di darsi una mano ed unire le forze per obiettivi che credo siano comuni, si metteno i bastoni fra le ruote, e ci sarà sempre qualcuno a rimetterci.

Gabriele Veronesi 31.05.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe
sono il figlio di un ex dipendente coopcostruttori, la famosa ditta di costruzioni ferrarese, la cui fine ingloriosa è nota ai più nella cittadina estense.
il fallimento di questa coop, capeggiata dal "beneamato" Giovanni Donigaglia che ha sempre respinto le accuse di bancarotta,(infondo lui nn c'entra, ne era solo il responsabile) ha portato gravi danni a molte famiglie, tra cui la mia.
Finalmente, a distanza di soli 4 anni, hanno restituito una cospiqua parte di stipendi a mio padre, (su 23500€ ne hanno trattenuti 5000) e non contenti hanno deciso di nn pagare il resto di ciò che è a mio padre dovuto, con una lettere, che potro spedirti quando vorrai.
SI COMUNICA CHE LA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE: CRED. DI LAV. - DL. 80/92 A CARICO DEL FONDO DI GARANZIA, INOLTRATA A QUESTA SEDE PER IL RAPPORTO DI LAVORO SVOLTO ALLE DIPENDENZE DELLA DITTA COSTRUTTORI NN PUO ESSERE ACCOLTA IN QUANTO:
-Le retribuzioni richieste non rientrano nel periodo ricoperto dalla garanzia del Fondo (art.2 c.1 D.1 80/92)
La soprascritta è la parte con cui si giustificano, lasciando poi tempo 90 giorni per inoltrare un ricorso in carta bollata, e possibilmente tra le più morbide in modo che possano usarle nei momenti più intimi.
Grazie dell'attenzione e sopratutto un miliardo di grazie per il tuo impegno nel sociale, e so che farai ciò che ti è possibile per fermare quell'aborto di un'inceneritore Turbogas

Marco Toselli 31.05.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. beppe, nella speranza che possa prendere in considerazione il ns. caso e non solo perche' lavoriamo come operatrici in un call center della tanto famigerata Cos, ma perche', pur cercando di lottare per opporci al trasferimento degli uffici in una località molto lontana dalla sede attuale, ci siamo accorti che i sindacati uniti ( cgil, cisl, uil, cub ) non ci assistono come dovrebbero, anzi sebrano fare solamente gli interessi dell'azienda siamo un gruppo di operatrici di diverse età abbiamo tutti scelto un part-time per poterci dedicare alla famiglia . sappiamo che su l'aria ex alfa romeo c'e' un patto d'accordo con la regione lomabardia in cui si dice che i lavoratori assunti presso la societa' con sede ad arese, non possono essere trasferiti al trove purtroppo il nostro tempo stringe . l'azienda Cos che ci ha acquistato da poco sta attendendo lo sblocco antitrust per inviarci le lettere di trasferimento, alcune di noi sono gia' state trasferite a basiglio come trasferta in attesa di ricevere la lettera di trasferimento definitiva. tramite i sindacati non riusciamo ad ottenere nulla solo i cobas ci stanno seguendo. la società in action che il 49% è fiat e il 51% cos in questi giorni verrà firmato lo scioglimento della societa' in action per diventare fiat c4you ( la loro sede rimarraà ad arese) e cos non si sa con quale nuova denominazione. non possiamo entrare in tutti i dettagli perche' il problema è grave e dobbiamo spiegarle il tutto di persona.
rigraziandola per la sua attenzione in attesa di risposta, porgiamo distinti saluti

cell 338 1211352 giovanna
tina 333 4976782

SPORTA GIOVANNA 31.05.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” ROBERTO FORMIGONI e l’Assessore alla Sanità CARLO BORSANI (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio, HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Oltretutto mi vedo deridere e molestare con un Blog su Splinder che è stato creato appositamente per questo. E’ vergognoso. Sospetto siano i soggetti che hanno perso le elezioni e vomitano su di me la loro rabbia. Oltre a tutto quello che ho subito e subisco dal luogo di lavoro ora mi vedo cancellare i miei post anche su questo Blog di Beppe Grillo. Vedete se potete aiutarmi. Grazie.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione. Cordiali saluti e buon giorno. G i o v a n n a

G i o v a n n a N i g r i s 31.05.06 13:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe!
volevo sapere se questa prima distribuzione a Milano è stata solo una prova o l'inizio di un'ottima attività di elargizione gratuita di informazione?
non vedo l'ora di poterne avere anch'io una copia alla mattina prima di recarmi all'università!
magari potrei dare anch'io una mano nella distribuzione..perchè no!?!!!

Oscar Sibilla 31.05.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il problema è che questi fondi pubblici vengono date a organi di espressione politica e a realtà comunque consolidate, mentre chi non ha santi in paradiso o agganci pesanti ( quindi i più piccoli, e le nuove ideee editoriali) è comunque costretto a tirare avanti con le proprie forze, senza vedere un euro neanche col binocolo!

Ti saluto con affetto, Fabrizio

fabrizio galli 31.05.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il mio post sia inerente all'argomento. Leggo spesso il blog di Beppe Grillo e mi piace molto stamparmi La Settimana e leggermela magari in metro o sul tram.
Ammiro questo modo di esprimersi e far esprimere gli altri, libero, civile, pluralista.
Pertanto, anch'io nel mio piccolo ho voluto creare uno spazio del genere (come immagino molti di voi abbiano fatto). Vorrei postare qui il link (sperando che non venga cancellato):
http://spaces.msn.com/GianlucaTheKid/

Se vi fa piacere fateci un giro e scriveteci anche, vorrei confrontarmi con più gente possibile.

Grazie.
Gianluca

Gianluca Caporlingua Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

sono uno studente lavoratore e frequento l'ultima classe di un'istituto professionale in brianza.a un passo dal diploma mi chiedo come possano pretendere di sapere da noi materie che non ci hanno spiegato?????????il compito della prova di stasera l'ho fatto per meta'....l'altra meta' me la dovevo inventare o copiare???sono deluso perche' dopo 5 anni di sacrifici la materia per la quale ho dedicato questi 5 anni la trovo a dir poco insignificante,forse perche' fatta nel modo sbagliato,niente puo' assere interessante!e qui si apre 1 discorso molto delicato e cioè la voglia dei prof di mettersi a spiegare materie che alla fine anche a loro hanno rotto...poi se i prof sono dei liberi professionisti(ingenieri,periti ecc)trovano in questo impiego l'arrotondamento allo stipendio che tutti vorrebbero visto i tempi che corrono!stasera,per esempio,il prof di meccanica piuttosto che aiutarci,stava scrivendo una lettera per un avvocato amico suo....e questo lo fa quando non si calcola le portate degli edifici che si costruisce!io ho tante cose da dire e vedendo beppe infuriarsi cosi per le ingiustizie,anche io voglio dire la mia!!!!!se avete tempo rispondetemi,mi farebbe davvero piacere!!!!!!!!!!!tanti saluti a tutti

rino lorenzetto 30.05.06 21:27| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI: Con gli ultimi risultati delle elezioni amministrative, una cosa è certa, Berlusconi con queste premesse, non sarà più Presidente del Consiglio e questa è indubbiamente una ottima notizia. Tutto è accaduto per un forte strabismo su coloro che venivano etichettati quali “COGLIONI”. Abbiamo visto tutti chi merita maggiormente di essere chiamato così: DARE A CESARE QUELLO CHE E’ DI CESARE!

Si è affermato maggiormente quasi ovunque il centro sinistra. Ha vinto perché è riuscito ad affermare l’originalità italiana nel contesto europeo e perché è riuscito a mobilitare i suoi, capovolgendo l’esito elettorale in vari comuni. Questo significa che al di là del clima estremamente conflittuale e minaccioso imposto da Berlusconi, c’è un’altra Italia quella Italia che ha in passo sicuro, forte e promettente. Questo non può non fare riflettere persino gli intellettuali di centro destra di fronte a lampanti riscontri oggettivi di progresso della coalizione avversaria.

Ora c’è bisogno di divulgatori di verità contro ogni genere di ipocrisie e inganni. Il cardine primario sarà l’informazione, la cultura, la chiarezza e la propagazione di notizie VERE su internet, che sono le migliori armi contro il centro destra italiano che illude e inganna l’elettorato sul tema dell’imparzialità e della giustizia, sino a tollerare pacificamente col silenzio assenso anche gli effetti del crimine esercitati persino ai danni di una donna ridotta sempre più ammalata e disabile in servizio e per causa di servizio, così come meglio spiegato e provato nel seguente sito web di legittima difesa:
http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). Questo è lo scotto che bisogna subire per fare informazione e per potere postare in questo blog all’insegna del suddetto sito senza subire ostruzionismo.

G i a c o m o M o n t a n a 30.05.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalare questo interessante trailer di un documentario sulla fine delle auto elettriche:

http://www.apple.com/trailers/sony/whokilledtheelectriccar/hd/

Cristiano Quadrelli 30.05.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it


Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!


Puoi sottoscrivere attraverso il link:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

LA BACHECA 30.05.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me una forma di rispetto verso i tuoi lettori è quella di rendere note le statistiche di accesso dei visitatori e la media dei messaggi risposte ai tuoi temi.

Alla fine secondo me la gente ha il diritto di sapere quanti siamo al giorno a visitarti.. non tanto per farti vantare dei tuoi meritati numeri ma per avere un riscontro diretto di quanta gente è interessata a uscire dal sistema e a ribellarsi contro il male della società italia.

Spero che presto tu possa fare questo passo e renderci ancora un pò più vicini a te.

Siamo noi ora la tua famiglia Beppe.

I numeri battono la storia.. e le persone.. non avere paura di pubblicare i nostri numeri ;)

emanuele.benatti Commentatore in marcia al V2day 29.05.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE INFORMAZIONE E APPROFONDIMENTO.
B A S T A con tutti i giornali e i telegiornali che invece di dirci la verità, di metterci al corrente di come vanno veramnte le cose ci ripropinano in tutte le salse sempre le stesse bugie, dove le informazioni di maggior rilievo sono le vicessitudini della LECCISO, o i gossip sui coccorrenti di milioni di realty e soap che sfornano giorno dopo giorno.
BASTA a delle trasmissioni di approfondimento culturale come porta a porta, che si occupa di tutto tranne che di approfondire.
BASTA al TG5 che invece di parlare di cose serie ci ripropone tutt i giorni "il maialino cotto sotto la cenere" con GUSTO!
BASTA A QUESTA INFORMAZIONE CORROTTA.
Grazie Beppe, solo tu ci difendi!

giada mazzarelli 29.05.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO BEPPE TI AMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

GIAGU MARIA TERESA 29.05.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe non sono molto brava con internet,e quindi non riesco a comunicare con chi vorrei.c'è un problema che nessuno vuole risolvere.Ho dei vicini molto maleducati e che sono convinti di poter fare sempre a qualunque ora quello che vogliono.Non hanno orari,ma il motivo per il quale ti scrivo è questo:ogni 6 mesi prendono un cucciolo,che poi non si sa' che fine fa'.La signora soffre di crisi di panico e quindi sta cercando un cane col carattere compatibile col suo,ho detto a suo marito che se avessero preso un'altro cane li avrei denunciati e lui mi ha risposto che ne avrebbe preso uno il giorno successivo. A parte il disagio che ci crea a noi perche'ogni volta che escono i cani li chiudono in cucina (dove noi abbiamo la camera da letto) ebbaiano sino a quando loro non arrivano.avolte abbaiano fino all'01,00 di notte e se li chiami perche' il cane non ci lascia dormire,ti rispondono ,che se non dormiamo è perchè non siamo stanchi.Io e mio marito lavoriamo tutti e due in fabbrica 8 ore al giorno,FAI TE.Ancora ieri sera anno invitato a casa qualcuno e hanno fatto casino fino alle 23.45 .i carabinieri li abbiamo chiamati tante di quelle volte che non puoi immaginare,mai venuti! si parla tanto di prottezione animali .ma dove sono? cosa fanno, come poterli rintracciare?Dammi una risposta. Scriciolo,ciaccio,spank,billi.Questi sono i nomi dei quattro cani scomparsi nel giro di quattro anni,e non ti ho parlato dei 10 gatti,2 conigli,2 cocorite .........non offendiamo gli animali chiamandoli animali........gli animali sono quelli che non li lascino dove sono. ti abbraccio caro beppe se puoi rispondimi . grazie teresa

g. maria teresa 29.05.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare alla Redazione del Tg 1 l'esistenza di una gravissima tragedia in atto nella lontana Indonesia dove la quota delle vittime è per ora 5136. Nella vita mi occupo di altro, non sono un giornalista ma un dipendente nel terziario e mi chiedo come possa esser "sfuggita" tale informazione al tg1 dato che nell'edizione del 29/05 ore 13.30 non è stata nemmeno citata. Mi rendo conto che lo scandalo del calcio sia molto più importante di 5136 morti così lontani ma d'altra parte in un paese come il nostro è lecito chiedersi se un terremoto in Indonesia possa essere considerato di sinistra o di destra, degno o meno di considerazione o strumentalizzazione. In ogni caso è una vergogna.

carlo pansera Commentatore in marcia al V2day 29.05.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cos'è successo oggi?, alle 12.35 stavano morendo 4.000 persone, alle 12.37 c'era l'orso bruno, che poi era bianco, alle 12.39 cecchi gori?..che cosa sta succedendo a studio aperto?...e io che pensavo fosse un casino l'esame di anatomia che sto preparando, vabbè torno a studiare così mi rilasso un pò...

Michele Pischedda 28.05.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 28.05.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Dipendente Grillo, noi paghiamo per vedere i tuoi spettacoli proprio per farti continuare a svolgere la tua attività usando qualsiasi mezzo e senza sentirti bloccato a causa della mancanza di qualche spicciolo. Però ora stai leggermente esagerando... prima la pubblicità sui giornali, ora il giornalino, domani ci dirai: "ho ospitato questi piccoli banner sul blog per finanziarci".. eh no! Basta con questo schifo!

Noi tutti possiamo stampare qualche copia e passarla in ufficio o agli amici, ma per come si stanno mettendo le cose...non mi sento più un lettore ma una parte di "capitale"...inizio a sentirmi preda di un altro vampiro

Giulio Desio 28.05.06 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Perché hai preferito partire solo da Milano per distribuire la settimana?

Massimo Brigandì 28.05.06 00:28| 
 |
Rispondi al commento

La sto lasciando a casa dei miei genitori (a digiuno di informatica) e a lavoro davanti alla macchina del caffè.. chissà che qualcuno si "svegli" e la legga..

Renzo Sartori 27.05.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere cosa si può fare per impedire che politici Italiani possano ricandidarsi anche dopo aver svolto 2 mandati in Parlamento .
Trovo infatti ingiusto e antidemocratico vedere in Parlamento sempre le solite facce a Legiferare per noi.
Nei veri Paesi Democratici , i politici che vengono eletti dal popolo possono mantenersi in carica per al massimo di due Legislature e poi debbono per forza maggiore abbandonare la politica e tornare a svolgere l'attività che svolgevano prima di essere eletti.
Solo in questa maniera possiamo essere sicuri che la politica non venga interpretata , come avviene nel nostro Pese , come una professione invece che una vera e propria missione .
Addirittura non solo garantiamo la possibilità ai veterani della politica di poter essere rieletti per innumerevoli legislature ma autorizziamo anche, con il nostro silenzio, a far eleggere Senatori a Vita che possono Legiferare, se sopravvivono , anche sino a 120 anni o più con le conseguenze che ognuno di noi può immaginare .
Vorrei lanciare quindi un appello a tutti proponendo una raccolta di firme per richiedere al Presidente della Repubblica 81 enne ( 43 anni che è in Parlamento e futuro Senatore a Vita ) di rivedere le norme in merito ed eventualmente proporre un referendum Popolare che possa annullare questo stato di antidemocraticità e far tornare la politica Italiana ad essere una missione ed non una professione .
Aiutatemi

Luciano Tessari 27.05.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: POPOLO DI PICCIOTTI, GAMBIZZATI E SANTI.

La mafia non è in Sicilia ...è nella testa degli Italiani, ma anche impiantata nel Codice Civile e Penale. Infatti, se il mafioso ha una Partita IVA ed è un fornitore il reato di ricatto a scopo di estorsione è depenalizzato ...può gambizzare il cliente e ricattarlo indefinitiamente e nessuno lo ferma. Tutti i mafiosi dovrebbero prendere una partita IVA: anche Provenzano doveva averne una, altrimenti dopo 47 anni non sarebbe pensionato a spese dello stato, a carico di chi paga le tasse.

Oggi è arrivata una nuova fattura ADSL, emessa il 17/05/06, relativa al periodo 01/03/2006 - 30/04/2006 (è arrivato o "PIZZINU": sul sito del fornitore non c'è traccia della fattura). Però il 11/04/06, la compagnia telefonica ha disattivato ADSL per errore e poi ha violato il contratto e i nostri diritti non rispondendo mai ai fax e alle raccomandate, mentre gli operatori telefonici (i picciotti) si sono fatti spiegare ogni volta tutto da capo, facendoci presente più volte che pagando i 758,40 Euro richiesti "per errore", miiiii..., avremmo riavuto ADSL entro 48/96 ore, diversamente - esercitando i nostri diritti - aspetteremo probabilmente fino al 5 Giugno 2006.

Abbiamo contestato la fattura, chiedendo che rivedano i calcoli, e poi che si ravvedano ...e che riattivino ADSL. Baciamo le mani comparuzzi!!

Giorgio Orvello 27.05.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,é la prima volta che le scrivo, ma le devo segnalare con lo schifo che ho provato ieri pomeriggio facendo zapping,mi sono raggelato nel vedere come ospite e testimonial nella trasmissione della Perego alle ore 17,00 chiedendo,agli ITALIANI DI MANDARE UN SMS X LA LOTTA CONTRO IL CANCRO NIENTE DI MENO CHE,DI lorenzo lo scrivo minuscolo apposta ma nono si può dare la parola a questa gentaglia. SALUTI

ermanno cecchetti 27.05.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande beppe!spero di trovarlo anche a trieste .ciao
asta siempre

zupin maurizio 27.05.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE. HO 20 ANNI, E GRAZIE A TE, SONO VENUTO A CONOSCENZA DI FATTI E AVVENIMENTI CHE I GIORNALI E LA TELEVISIONE NEANCHE CITANO ALLA LONTANA. HAI EFFETTIVAMENTE RAGIONE QUANDO HAI DETTO CHE I VERI GIORNALISTI NON ESISTONO PIU',L'INFORMAZIONE DOBBIAMO CERCARCELA NOI, ED INTERNET E' AL GIORNO D'OGGI L'UNICO MEZZO CHE NOI ABBIAMO A DISPOSIZIONE PER SAPERE TUTTO CIO' CHE VOGLIAMO. BEPPE CONTINUA COSI', DI PERSONE COME TE IO CREDO CHE CE NE SONO E TANTE ANCHE, PURTROPPO NON POSSONO PARLARE. UN SALUTONE. SAREI MOLTO ONORATO DI RICEVERE UNA TUA RISPOSTA. GRAZIE

Dario D'Agostino 27.05.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

L' idea di questo giornaletto libero e' una buona iniziativa, soprattutto per dare uno schiaffo morale a quei ladri di editori che non sanno fare altro che aumentare il prezzo dei loro giornali col passare del tempo. La mia speranza da buon cittadino partenopeo e'quella che "la settimana",venga distribuita anche nella mia Napoli. Anche noi al sud siamo ansiosi di contribuire al successo di questo piccolo, ma grande giornale.
Ciao Beppe Tommaso

Tommaso Corso 27.05.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande beppe.!

la settimana è una grande idea. io la stapo e la lascio in giro in ospedale dove lavoro

armando valente 27.05.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento

-terrorizzato- | -colonnelli-

D u l c i s i n F u n d o

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/non-so-dire-se-ero-pi-sconcertato.html

Gianpiero Romano 27.05.06 03:38| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 27.05.06 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma vuoi proprio che non conti nulla tutto ciò? Ma possiamo proprio illuderci che anche i nostri vicini, i nostri colleghi, i nostri concittadini crescano insieme a noi, incominciando a guardare le cose diversamente dal solito?
La fiducia ci deve sempre essere per andare a vanti..... anche se è dura remare contro i mulini dei grandifratellfattorisolecalciobuonadomenicaIN....
BEPPE, stai con noi, che noi staremo con TE!!!!

Andy G 27.05.06 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe una sola parola che spero ti esprima tutto il mio stato d'animo...........
GRAZIE DI ESISTERE...CIAO...PAOLO

paolo camponeschi 26.05.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

......bellllllllllllllloooooooooooooo....questa si chiama....DEMO-CRAZIA....altro che pugnette dei protopolitici....

Gianmarco Iantaffi 26.05.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

ottimo!

Ivano Croce Commentatore in marcia al V2day 26.05.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

sono interessato ad acquistare la prima copia:
non so quanto volevi recuperare, ma parto da una base di 1000 euro.
(scusa s'è poco ma con i tempi che corrono...)
ciao Manuel

manuel fabris 26.05.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Specifica bene che il "Grillo grigio" è il primo numero di un settimanale altrimenti potresti generare equivoci.
Saluti.

Marco Frati 26.05.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe voglio dirti che apprezzo molto il tuo Blog. E' una cosa bellissima potersi informare tramite il Blog, ma non solo con il tuo, con tutti quelli che esistono sulla rete.
Visto che mi sono appassionato del tuo Blog e visto che molte persone ancora non sanno di tutto ciò e delle cose che tu scrivi, ho deciso di mandare una email alla trasmissione Report di Raitre ( che hai citato anche in un tuo spettacolo ) per chiedere di dedicare una puntata ai Blog e all'informazioni dei Blog.
Poi ho accennato al fatto che il tuo Blog è il primo in Italia, così che anche tu potrai tornare finalmente a parlare sulle televisioni italiane, che è un tuo diritto.
Spero che faranno qualcosa, io ci ho provato...Spero ti faccia piacere.Ciao

Alfredo Vitelli 26.05.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo solo grillo può permettersi di fare un giornale con tanto di data, periodicità e distribuzione senza registrarlo al tribunale... io l'ho fatto e ho una condanna per stampa clandestina... w la giustizia uguale per molti, ma non per tutti

andrea andreol 26.05.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

UNA RIFORMA INDISPENSABILE e' la LIBERALIZZAZIONE DEGLI ORDINI PROFESSIONALI

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 26.05.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
riconosco la tua onestà intellettuale, anche se sempre più orientata. Visto che da anni lotti per un'informazione libera, spero che darai anche il giusto spazio alle notizie sugli aggiustamenti elettorali del voto estero di cui nessun media televisivo ha dato riscontro.
Ormai non è più politica, ma solo un gioco al potere. Si passa da un regime all'altro, solo perchè si voto sull'odio verso l'avversario e non sugli ideali.

Francesco

francesco fratto 26.05.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Bella idea ! Ci vorrebbe anche qui in Trentino un po' di INFORMAZIONE, visto il buon risultato del Nanopartito alle scorse elezioni.
Beh, ora l'EX pres del cons, parla di scatenare la piazza ? A questo punto mi chiedo : c'è da avere paura sul serio ? Dove sono tutti i fieri co....i che sono scesi in piazza dopo essere stati apostrofati con tale nome ? Erano molti mi pare. o quelli che al Primo Maggio hanno affollato il concertone di Roma, dove sono ?
Potremo contare su una altrettanto decisa reazione ? Che si stia andando verso lo scontro civile tra "drogati dalle balle" e "co....i di sinistra" ?

pax vobis

Luca Cattani 26.05.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Dai un po' di pubblicità progresso la inserirei:
per esempio:
1) un partito diciassette condannati; per la legalità alle prossime elezioni vota bis-luscus!
2) mi sono fatto il trapianto, mi sono tolto le rughe, ho le scarpe rialzate; mi faccio schifo da solo, ma tu votami!
3) questi vecchioni immorali che hanno votato il governo prodi; mai stati piduisti, mai stati condannati per falsa testimonianza, mai si sono fatti le leggi per salvare il proprio sederino... dilettanti
4) abbiamo vinto le elezioni con il 105,75% dei voti popolari; la vecchia bulgaria, comunista, faceva il 95%; noi siamo peggio dei comunisti!

Roberto Zoccali 26.05.06 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Io non so nelle altre città ma a Torino ci sono metro city leggo che sono gratuiti e sono anche buoni come giornali.Saranno sovvenzionati dallo Stato e quindi dalle tasse ma almeno si sa cosa succede in Italia.
Il magazine di Beppe Grillo è bello ma non è un giornale..alla fine sono raccolte di suoi pensieri e quindi opinioni.
Dice anche cose che si tengono nascoste ok però definirlo un giornale mi sembra eccessivo.

Andrea Amadio 26.05.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

buona la idea ma perchè non cominbiare da Roma o Napoli?

Ali


andae a vedere...
http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

alice suella 26.05.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

GRANDISSIMA IDEA, il cartaceo!!!
Ti aspettiamo alle uscite della metro di Roma....
Continua così, sei un grande!

federico gubernari 26.05.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,volevo solo dirti che con numeri del genere(40.000 download a "Settimana") potresti chiedere il contributo allo stato per l'editoria.
Parliamo di non meno di 2 milioni di euro all'anno.
Li diamo,nel senso di fondi della collettività,a Ferrara e a tanti altri,trovo sicuramente più meritevole darli a te,che di informazione ne fai.
Stammi bene.

Davide.

Davide M. Zanardi 26.05.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

perchè non cominci da Napoli a diffondere il giornale?

alice suella 26.05.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Per rispondere:
_________________________________________________
-->forse Lei è uno di quelli che non sa neppure a cosa serva.....La raccolta differenziata!
-------------------------------------------------

Se la carta sulla quale è stata stampata la Settimana, va bene: altrimenti, posso pure buttarla nel raccoglitore apposito (cosa che faccio già, grazie per il suggerimento, lei lo fa invece?), che l'albero da cui quella carta è stata prodotta ormai non c'è più... Sono invece d'accordo con Lei che almeno Beppe scrive qualcosa d'interessante.
_________________________________________________
-->usi il suo tempo in maniera più proficua e non "inquini" con idiozie il sito di Beppe.
-------------------------------------------------
Vecchia tattica l'offesa personale, grazie per qusto momento amarcord... La mia è una critica, la sua è un insulto: pensi a chi inquina di più...

Comunque c'è nessuno che quantomeno mi sappia rispondere su che carta è stato stampato? Se su carta normale, raccolta differenziata o no (come i "gentili" signori di cui sopra dicevano), sta di fatto che ci si è completamente dimenticati del rispetto per l'ambiente e, mio malgrado, non me lo sarei mai aspettato.
Ribadisco che non voglio tagliare fuori i non blogger, ma, concedetemi, penso che la forza di questo sito è esattamente quella di essere uscita dai canoni classici della comunicazione. Se lo stampiamo, stiamo regredendo...

Nie Wieder 26.05.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento

aderite!!!!!!!!!!!!!!

Il Costanzo-day. Si aprono le danze
E' venerdì 26 maggio: inizia il C-day. Ventiquattro ore per far conoscere, finalmente, la vostra idea sul capo, direttamente ai vertici di Mediaset. Per rimanere compatti e dare un senso a questa giornata, iniziate l'email mettendo tra virgolette" Maurizio Costanzo vai in pensione", aggiuggendo, quindi, se volete, pure un vostro commento. La stessa email dovrete spedirla ad entrambi questi indirizzi: mediaset@mediaset.it ; ufficiostampa@mediaset.it
Più saremo a spedirla, più probabilità avremo di essere ascoltati. E' arrivato il nostro momento: sfruttiamolo in pieno. Anche se non succederà nulla, l'importante è sapere di averci provato e di aver dato voce alla nostra delusione di vedere quella televisione del nulla che il capo ci propone ormai da alcuni anni! Pronti? Via...
Per fare un "baffit pol" del numero delle email che arriveranno a Mediaset, se riuscite, spedite una conferma di invio al mio indirizzo di posta elettronica: ilbaffodicostanzo@hotmail.it. Così domani potr dirvi, indicativamente il numero delle persone che hanno partecipato al C-day. Grazie.

http://www.costanzovainpensione.splinder.com/

MICHELA paini 26.05.06 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Inutile Grillo

Luca Morini 26.05.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

...Qualcunmo me lo spieghi!
Ho letto il divertente articolo sull eelezioni politiche, bella come idea....non più pericolosa delle elezioni così come avvengono ora. Nel senso che comunque non sappiamo chi votiamo, anche se si ritaggono con fotografie, alle volte anche ridicole!!
Volevo leggere i commenti, mi tirano su il morale, siamo in tanti a pensarla nello stesso modo....eppure il mondo prosegue sempre in una direzione!
Nuovamnete non si aprono i commenti. Tutte le volte che si parla di politica e si possono leggere le grandi verità che sa il popolo, i commenti non si aprono....Ho il PC sotto controllo solo io?....comincio a preoccuparmi!
Ma è vero che il nano ha comprato la sua casa di A.r.c.or.e. da una ragazza rimasta orfana in lite coi fratellastri, grazie a quell'avvocato finito recentemente in prigione ed amico del nano? Prima avvocato contro parte, poi magicamente tutore? Dopo di che l'ha svenduta facendola passare come azienda agricola arredata di mobili antichi di una vecchia casata nobiliare?
.....voci tramandate!....

margherita parini Commentatore in marcia al V2day 26.05.06 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver letto la lettera di Gino Strada, ho scritto al Corriere della sera, questa lettera. spero di avere risposta; sarebbe un segnale di speranza sull'informazione italiana.
LETTERA al CORRIERE della SERA
Gentile Direttore, premesso che considero il Corriere un buon giornale che cerca di fare informazione corretta e, per quanto possibile, indipendente, Le chiedo se non sia il caso di accogliere l'invito di Gino Strada ad occuparsi di documentare seriamente l'attività di Emergency in Afganistan e di informarci sulla realtà sanitaria di quel Paese. Credo sarebbe un servizio di grandissima importanza ed attualità, anche in considerazione del tributo di vittime che pure gli italiani pagano in quel Paese (pur in minima proporzione rispetto alla popolazione locale). La lettera del dr. Strada comparsa oggi sul blog di Beppe Grillo, facente seguito all'intervista ad Alberto Cairo comparsa sul Magazine, richiede una doverosa verifica giornalistica. Su Emergency e sul lavoro del dr. Strada si sente tutto ed il contrario di tutto. La mia opinione è che il loro lavoro sia splendido ed un vanto per il nostro Paese, ma banalmente la mia opinione non può che essere basata su quel che giornali, TV, libri riportano. E', penso, fra i compiti della più prestigiosa testata giornalistica nazionale far chiarezza su questi punti. Anche e soprattutto dopo aver dato voce a chi di Emergency e di Strada pare essere un detrattore, probabilmente non in buona fede.
Cordiali saluti

antonio carroccio 26.05.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

E bravo il nostro Grillo!
L'aveva preannunciato in un precedente post ed ora lo ha fatto... cosa? Stampare i pensieri di un blog su carta. Una persona così attenta ai problemi energetici ed ambientali, spreca tutta quella carta per cosa? Verosimilmente la gente la butterà dopo qualche giorno.
Proprio una bella idea...

Nie Wieder 26.05.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Grillo !!! tu pubblichi io leggo, sono di Sesto s,giovanni,siamo abituati a rispondere e chiarire,poi facciamo largo uso delle nostre idee,
siamo abituati ad esprimerle,quelle su ciò che è gisto ,danneggia,o tocca,bravo. Continua cosi. sara.

sara salmi Commentatore in marcia al V2day 26.05.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SEI GRANDE!

Ro

Rosanna Paciotti 26.05.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

grazie di tutto! io LA SETTIMANA la scarico per mio marito che al alvoro non riesce a collegarsi ad internet, così alla sera se la legge ed è tutto felice! grazie beppe che contribuisci anche a rafforzare il mio matrimonio... eheheheh!!!

ilaria boldrini 26.05.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Ti aspettiamo in Friuli Beppe!

Alessandro Fornasier 26.05.06 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!!!

Ottima l'idea di uscire dalla rete, esiste un popolo di "Non Naviganti" e un'altro di "Non naviganti il Blog" che è giusto venga informato

Ottima iniziativa
Cla!

Claudio Erba 26.05.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA IDEA....
e buon mezzo di diffusione.
contrastando quei "pezzi" di giornali gratis che riportano tutti le stesse info e le stesse "veline" (guardateli e confrontateli)

ciao

sergio ruffini 26.05.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, se vuoi aprire una filiale a Roma, disponici solo dei fondi tali a stampare le copie, e saranno DISTRIBUITE ANCHE ALL'INTERNO DEL METRO' DI ROMA.
Cordialmente un saluto da chi ama ancora.
Ciao grande!

filippi cristiano 26.05.06 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Che Tristezza...
incredibile
sono riusciti a separare
dominio assoluto

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/che-tristezza_17.html

Gianpiero Romano 26.05.06 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 26.05.06 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è strada.

capezzone e cento, detto er piotta a montesacro, da vespa.

Stavolta non c'è strada comune. Vespa gongola e i due coglioni, irresponsabili dal punto di vista politico-istituzionale, faticano a fare un discorso coordinato.

E tra poco ci sono anche le elezioni comunali e municipali.

pier paolo inserra 26.05.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE!!!

Piero Scurti 25.05.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento

spero che tu abbia usato almeno carta riciclata-
www.ogmdevelopment.com tutto per sbloccare i telefoni tre

Giacomo Falco 25.05.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento

spesso vedo distriubuire giornali garatis sui treni;
si entra nel treno e si trova i giornali, così tutti lo leggono per passare il tempo mentre si viaggia;

alberto alex 25.05.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE...................COSI L'INFAORMAZIONE VERA COMINCIA A CIRCOLARE

ESPOSITO CHRISTIAN 25.05.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento

...segue..il governo ha deciso ieri di inserire 500.000 immigrati clandestinie con il pretesto che la Libia non aderisce alla convenzione di Ginevra,ha già reso noto che offrirà loro una spscie di asilo politico,quindi sanità,strutture di accoglienza,ecc.Si spera in un sistema immunitario molto forte,perchè certe forme di tbc potrebbero essere pericolose ed invalidanti,quando non degenerano in altro.

stefano masetti 25.05.06 23:09| 
 |
Rispondi al commento

con permesso,sento il desiderio di scrivere due cose:Ansa 25/5 ore 20:gli scienziati confermano che lo scimpanzè troglodytes delle foreste dell'Africa centro-occidentale è riserva naturale del virus dell'Aids, riv.Science.2)°:ScottlandYard,a seguito di una lunga indagine,iniziata nel 2001,e finita oggi,dopo il ritrovamento di un torso umano nel Tamigi,conferma:bambini maschi tra4-7 anni comperati in Africa a 10-20 doll.,fatti arrivare in G.Bretagna assieme a coppie di richiedenti asilo,che si avvalevano per facilitare la pratiche di accettazione,e poi passati a sette sataniche che li sacrificavano,dopo averli torturati e drogati,in chiese protestanti come copertura per non dare nell'occhio.S.Yard inizia l'inchiesta su 400bambini scomparsi,altri fatti sono emersi dall'indagine dopo il ritrovamanto del torso:è di un bimbo africano e risulta la vena giugulare accuratamente tagliata seguito da un drenaggio completo del sangue,l'antropologa stabilisce che è un sacrificio umano praticato dai YU-YU,setta dell'Africa occidentale subsahariana,coinvolta in attività varie di mafia internazionale,con traffico in Europa di persone,prostituzione,droga,pozioni di erbe stordenti,riti orribili.Interpol mise sotto controllo il marito di una donna in Inghilterra e vidde che questi raggiungeva l'eroporto,raccoglieva immigrati con documenti veri ottenuti da ministeri corrotti all'interno,e,così altri 12 facevano lo stesso,incassavano 5000 sterline da questi immigrati,e poi li portavano in queste chiese per compiere riti YU-YU.Da qui si scopre che sono magrebini,musulmani e sani.Gheddafi ha aperto di recente le frontiere libiche agli africani subsahariani,e,con la riforma,le masse di questa razza possono andare meglio in Libia,con lo scopo poi di attraversare lo stretto di mare da Lampedusa,con la gestione YU-YU passavano meno,ora,barconi pieni,anche se controllati da loro:1 su 2 ha l'aids,1 su 5 a forme di tbc nuove all'europeo che non ha difese acquisite,segue...

stefano masetti 25.05.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

" a beppe! non mettere i video con formato .wmv che su linux non riesco a leggerli, mannaggia! "

m i a s s o c i o w linux

Polo Trinchieri 25.05.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a beppe! non mettere i video con formato .wmv che su linux non riesco a leggerli, mannaggia!

Giuseppe Terrasi 25.05.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento

L'idea è ottima, ma in molti casi purtroppo si scontra con le menti 'addormentate' dalla tv di questi anni recenti: punto ad affermare che la gente, il popolino, si lamenterà quando spariranno dalla programmazione tutti quei programmi spazzatura che vanno dai realityshow ai programmi della DeFilippi. Si lamenteranno in tanti.

Per cui non è difficile appendere in una bacheca la 'settimana' di grillo ma sarà l'incapacità della gente di affrontare gli argomenti sguinzagliati in quelle poche decine di righe.

Maurizio Dé 25.05.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Spero ke finalmente riusciremo a leggere un giornale degno del nome!privo di favoritismi o censure ke riguardano la parte politica opposta....ci contiamo tutti!!tranne i politici! sei un mito x tutti noi

Luca prive 25.05.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Dei disegni e delle speranze di questo secolo non rido: desidero loro con tutta l'anima ogni miglior successo possibile, e lodo, ammiro ed onoro altamente e sincerissimamente il buon volere: ma non invidio però i posteri, né quelli che hanno ancora a vivere lungamente. In altri tempi ho invidiato gli sciocchi e gli stolti, e quelli che hanno un gran concetto di se medesimi; e volentieri mi sarei cambiato con qualcuno di loro. Oggi non invidio più né stolti né savi, né grandi né piccoli, né deboli né potenti. Invidio i morti, e solamente con loro mi cambierei. Ogni immaginazione piacevole, ogni pensiero dell'avvenire, ch'io fo, come accade, nella mia solitudine, e con cui vo passando il tempo, consiste nella morte, e di là non sa uscire. Né in questo desiderio la ricordanza dei sogni della prima età, e il pensiero d'esser vissuto invano, mi turbano più, come solevano. Se ottengo la morte morrò così tranquillo e così contento, come se mai null'altro avessi sperato né desiderato al mondo. Questo e il solo benefizio che può riconciliarmi al destino. Se mi fosse proposta da un lato la fortuna e la fama di Cesare o di Alessandro netta da ogni macchia, dall'altro di morir oggi, e che dovessi scegliere, io direi, morir oggi, e non vorrei tempo a risolvermi.

GIACOMO LEOPARDI 25.05.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe!!!

ale mori 25.05.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

mah...chi vivrà vedrà (lo sapevate che "la mammina di Cogne" è la sorella della moglie di PHRODI:-))))))))?????

franco rossonero 25.05.06 19:41
______________________________________________________

Quando non si hanno argomenti il passo successivo e' la menzogna

Turi Arancio 25.05.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo aver sentito i comizi napoletani dellex Premier e le farneticanti minacce del caimano inferocito , ho percepito una illuminante reaLTà : ECCO A vOI L'EREDE DI pROVENZANO !!!
... CONSIDERATO ANCHE L'AFFOLLAMENTO DI GALEOTTI NELLE LISTE DI F.I.

giovanni grimaldi 25.05.06 20:19| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE!!!

alberto zanatta 25.05.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

C E UN NUOVO POST DI GINO STRADA GRANDEEEEE BEPPE CORRETEEEEEEEEEEEEEEEE

cosimina vitolo 25.05.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

10 100 1000 GRILLO !!!!!!!!

Davide Bertucci 25.05.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, se volte sapere se siete normopesi o in sovrappeso, qui c'è un utile programma che vi fa il test gratuitamente, ho provato a mettere i dati di Ferrara ed è andato in TILT vuol dire che è OK!

www.idealdieta.com e cliccate su TEST MASSA CORPOREA oppure cliccare sul mio nome quissotto (ADESSO IL LINK E' GIUSTO)

Giancarlo Rossetti 25.05.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

BUONASERA A TUTTI CI SI LEGGE DOMANI FATE I BRAVI CIAOOOOOOOOOOOOOOOOO BEPPEEEEEEEEEE DOMANI VOGLIO TROVARE UN POST SULLE CASE FARMACEUTICHEEEEEEEEEEEEEE

cosimina vitolo 25.05.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, se volte sapere se siete normopesi o in sovrappeso, qui c'è un utile programma che vi fa il test gratuitamente, ho provato a mettere i dati di Ferrara ed è andato in TILT vuol dire che è OK!

www.idealdieta.com e cliccate su TEST MASSA CORPOREA oppure cliccare sul mio nome quissotto

Giancarlo Rossetti 25.05.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, se volte sapere se siete normopesi o in sovrappeso, qui c'è un utile programma che vi fa il test gratuitamente, ho provato a mettere i dati di Ferrara ed è andato in TILT vuol dire che è OK!

www.idealdieta.com e cliccate su TEST MASSA CORPOREA oppure cliccare sul mio nome quissotto

Giancarlo Rossetti 25.05.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI: VEDO NELLE PIAZZE GENTE CHE NON NE PUO' PIU'!!!

Ma come, quando era (e sottolineo era) al governo lui gli italiani non erano felici, contenti, ricchi, belli e rilassati?
Ehi Caz, manco si sono insediati i comunisti mangiabambini che già lui vede le piazze che non ne possono più? Ehhhhhhhhhh??

Ma che piazze frequenta? Ah, le sue clac!
Che bella opposizione costruttiva!!!!!

In bocca al lupo a tutti, di destra e di sinistra, perchè in Italia la casciara è troppa!!!

Aldo Caldo 25.05.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi sembra che la tua sia una magnifica idea, soprattutto per chi non ha il computer e quindi non può accedere al tuo blog.
Speriamo che noi Italiani con un pò di infomazione "reale" ci svegliamo dal torpore in cui stiamo vivendo e soprattutto diventiamo un pò meno egoisti e pigri e cominciamo a ribellarci di fronte a evidenti soprusi e ingiustizie.

Buon lavoro e continua così.
Una tua concittadina.

Giuliana Repetto 25.05.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

e bravo il beppone nazionale!

roberto fruso 25.05.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Certo che vien da ridere veramente a leggere le donne del blog, una che si vuole intruppare caruso, chiaramente sado-maso, altre che non "la danno gratis..." altre ancora che vogliono gli immigrati negroni che c'hanno l'uccellone, mentre gli ita(gl)iani sono fiappelli e pensano solo alla politica e a sognare Berlusconi, o ancora a distribuire i manifestini come al mercatone 1,
altre ancora che hanno asserito che oltre i baci caldi e gli abbracci hanno anche la mano "attiva" dentro la mutandina" però...stò blog diventa sempre più pornazzo, ci manca solo che si mettano ad urlare come nel 68 :" COL DITO, COL DITO,ORGASMO GARANTITO" e meno male che i maschi con il senso dell'umorismo rispondevano:" COL CAXXO, COL CAXXO, E' TUTTO UN ALTRO ANDAXXO"
mah...chi vivrà vedrà (lo sapevate che "la mammina di Cogne" è la sorella della moglie di PHRODI:-))))))))?????

franco rossonero 25.05.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti.Vorrei capire perchè nessuno si incaz... per quell'obrobrio che si chiama Sim-lock.Mi spiego meglio:Un famoso gestore di telefonia,vende i suoi telefoni sottocosto in cambio della libertà di usare lo stesso solo con la sua rete.L'utente (e non il cliente ) quindi sa in anticipo che c'è una limitazione nel suo modo di usare il telefono.Il problema è che la durata della limitazione dovrebbe essere di 1 anno,ma il gestore non permette che un cliente che per 1 anno(!!!) ha pagato e strapagato il telefono con un consumo di traffico si liberi dai vincoli impostogli.Perchè non facciamo un gran casino contro questi sopprusi visto che l'antitrust dorme (o fa finta di dormire) e non ascolta l'unica voce che dovrebbe tutelare davvero:I CONSUMATORI!!!!!!!!!!!!!!!!

roberto zenobi 25.05.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

L'idea di Beppe mi sembra MOLTO importante.

E' necessario che chi dissente dall'establishment, di qualunque corrente o impostazione politica sia abbia possibilità di comunicare.

E' una iniziativa da MOLTIPLICARE.


rosario vesco 25.05.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

ottimo Beppe mi sembra geniale cominciare proprio da milano

ale mosso 25.05.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Apri gli occhi pupo, stai attento pupo, non temere l'uomo nero, non temere l'uomo lupo, non temere l'uomo cupo, temi solo l'uomo astuto. Lui fa da tutor prende tutto ciò che può, non fidarti nemmeno un po', non fidarti nemmeno un po', non fidarti nemmeno un po' di chi fa come Mazzarò. Sto parlando di Mazzarò, dico Mazzarò, memorizzalo, se lo ammazzerò già lo so che lo rivedrò come Lazzaro, se ti si avvicina lo spezzerò come pane azimo, anzi no, come pan di zenzero, Mazzarò, come Verga io ti romanzerò. Vuoi la roba? La mia roba, no! Sono come una velina, non te la do. Nemmeno se fai goal su goal, nemmeno se fai rock & roll, nè se diventi status symbol, nè se ti metti in baby doll, i miei sentimenti non te li do... (ronf)
Aaah! Svegliati! Pargoletto svegliati! Giù dal letto sennò viene quel maledetto di Mazzarò che quando ero piccolo mi rubò il cavallo a dondolo ed i robot, la Mach 5 go go go, i lecca lecca con i bon bon, il vasino con la pupù, persino il cuculo del cu-cù cu-(swish), Supergulp alla Tv, Grisù, Scooby-Doo, la signora Minù, mi lasciò solo Winnie the Pooh, che se lo ficchi su per il...
Di chi è questo ciondolo? Di Mazzarò. Di chi è il cavallo a dondolo? Di Mazzarò. Di chi è il gioco da tavolo? Di Mazzarò. Di chi? Di Mazzarò. Di chi? Di Mazzarò.

Ninna nanna, ninna nò, sta arrivando Mazzarò.
Resta sveglio che sennò, porta via quello che può.
Ninna nanna, ninna nò, sta arrivando Mazzarò.
Resta sveglio che sennò, porta via quello che può.

Poi di botto fui giovanotto mentre lui in più diventò corrotto. Con più moneta di un terno al lotto comperò le ditte e l'indotto, fu padrone di ogni prodotto, fu modello di ogni picciotto, \"Voglio roba\" questo il suo motto, vuole roba? Che venga sotto, 'sto galeotto stolto, gli do un cazzotto sul volto, restituisca il maltolto, sì, lingotto su lingotto... (pant pant...) Dov'ero rimasto? Ah, sì... Mazzarò comperò tutto ciò che potè, quando poi volle me, dissi \"No\", lui disse \"Uè\". Io chiusi gli occhi per un po'

matteo oli 25.05.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

BEL COLPO!!!!!!!!!!

FORSE E' PER QUESTO CHE NON MI E' ARRIVATA LA MAIL DI SEGNALAZIONE DI APERTURA DEL BLOG ODIERNO.
SE SI COMUNICA DA UNA PARTE NON SI PUO' FARLO DALL'ALTRA!

CONGRATULAZIONI PER LA NUOVA TESTATA, A QUANDO LA DISTRIBUZIONE MANUALE A BOLOGNA?

CIAO A TUTTI

Annalisa

Annalisa Degiovannini 25.05.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento


vota ai sondaggi
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
e tanto altro su
http://handly.bloggers.it/index.cfm

Andrea Liga 25.05.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che nasce un mezzo di comunicazione nuovo è sempre festa.
Complimenti e ancora di più perchè privo di pubblicità.


http://ilcucchiaio.splinder.com

Luigi Americo 25.05.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

LA RIVOLUZIONE AZZURRA E' VICINA, COMUNISTI DI DESTRA UNITEVI, INDOSSATE GIACCA E CRAVATTA, FATEVI LA BARBA E METTETEVI IL MIGLIOR PROFUMO CHE AVETE, FATEVI UNA LAMPADA E SCENDETE IN PIAZZA!!!!

"Stiano attenti i signori della sinistra, perché se dovessimo portare in piazza l'Italia che io vedo in giro intorno a me in tutte le regioni, male sarebbe per loro». Silvio Berlusconi, candidato con il dono dell´ubuiquità perché guida le liste elettorali per il comune di Milano e anche per quello di Napoli, deve ancora metabolizzare la sconfitta elettorale. E, visto che i riconteggi tardano, si appella alle piazze. Anzi, alla piazza, quella populista e vendicativa, quella della rivincita da strappare a tutti i costi. Fa la vittima, l´ex presidente del Consiglio. «La sinistra mi odia, ho paura dell´odio seminato dalla sinistra» nei miei confronti. Ma, ed ecco il ma, «stiano attenti, sono loro a dover aver paura se tirano troppo la corda, perché questa Italia non accetterà che questi signori vadano avanti a comportarsi come si sono comportati e che trasformino in cose vere tutte le minacce che stanno facendo contro le nostre riforme e contro la nostra azione di governo».

Una chiamata alla piazza che fa seguito, di poche ore, ad un´altra minaccia, più seria, almeno sul piano istituzionale: il ritiro di tutti i deputati e senatori se Napoletano non dovesse sciogliere le Camere in seguito all´accertamento di eventuali brogli nel voto di aprile. Un voto che non gli va giù. Qualche giorno fa scrisse ai capi di Stato europei dicendo che se ne andava dal Governo anche se aveva la maggioranza nel Paese. Insomma, tra psicanalisi e tentazioni populiste Berlusconi continua nella sua strategia della tensione. Con un´unica idea in testa: tanto peggio, tanto meglio".

Ah già, è vero, a giorni ci sono le amministrative e perchè non buttare fuori tutta l'acidità e l'odio che tanta fortuna ha portato alle politiche!
Come brucia :D che bello!!!

Aldo Caldo 25.05.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

...Forte questa idea!!...anche perchè di "Leggo"..."Metro"...e "City" non se ne può più...

così chi non ha il tempo e la voglia di cercare la vera informazione avrà l'occasione di riscattarsi nel tempo libero..quello per gli spostamenti!

BRAVO BEPPE GRILLO!!...come sempre

Claudio recchia 25.05.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe

roberto nicora 25.05.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Firmate la Petizione contro le Scie Chimiche!

http://217.133.13.110/dev/scie/petizione.php

www.sciechimiche.org


FUORI TEMA: LA MADRE DI TUTTE LE FOBIE
Dalla sua nascita questo blog è infestato da leghisti,fascisti, xenofobi, frustrati di vario genere e razzisti di ogni tipo che postano sistematicamente fuori tema, schiumando rabbia e vomitando ingiurie sulla madre di tutte le sventure umane:l'immigrazione.
Prima d'ora, non ho mai risposto o commentato queste tristi esibizioni poichè ho avuto ed ho la presunzione di pensare che mi sarei infettato ed umiliato , stabilendo una comunicazione con questo squallore subumano.
Oggi mi interessa pero' tentare un'analisi clinica di questi soggetti:
1.I pazienti sono affetti da amnesia parziale .Sostenere infatti che ogni male italiano (droga, stupri, prostituzione, debito pubblico,criminalità,disoccupazione, malattie, scandali vari, crisi del petrolio ecc ecc) sia attribuibile agli immigrati , significa negare tutto ciò che é successo in Italia prima degli anni novanta.
2.Fino alla fine degli anni ottanta ,secondo questi, ,L'Italia era il paradiso in terra, bontà a profusione, rispetto delle leggi, rispetto del sesso femminile , nessuna droga, nessuno sporco e cattivo ,tranne qualche "terrone"..
3. I piu' gravi sostengono che la responsabilità dei reati di questi 5 anni appena trascorsi ed una sedicente dilagante criminalità sia attribuibile alla sinistra: puro delirio, è chiaro.
Il mio approccio è antitetico:
La cosa che ho amato (ed amo di piu') é stato perdermi nelle tante città multietniche del mondo che ho potuto visitare, per le strade, nel metro o nei bus, osservando i visi , i colori...
Cio' mi ha sempre dato una sensazione di libertà , di benessere , di orizzonte nitido , in contrapposizione all'orizzonte padano , concimato a letame, teatro anche questo di molte mie mattine..
Oggi ,del resto, Genova, la città dove vivo, multietnica, è piu' viva , vivace e aperta di 15 anni fa, pur restando una sorta di gerontocomio.
Osservo la classe dell'asilo di mia figlia, multicolore e penso che non tutto è perduto..

Mauro Maggiora Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contentissimo di questa iniziativa, finalmente la gente potrà leggere notizie vere non filtrate e moddificate dai media. Noi li stiamo già divulgando per l'università.
GRANDE BEPPE!!

CLAUDIO SENATO 25.05.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Beppe!

W la libertà di stampa senza i vincoli dei pubblicitari.

Fabio Manca 25.05.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande!
stampo anchio delle copie e le distribuisco domani alla facolta di medicina di verona!!!!1

Jacopo Tubini 25.05.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe!!!!!!!!!!!!!!!
tutti devono poter sentire quello che hai da dire: la verità. sei un mito!!!

Mattia Colombo Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
Sono una siciliana senza voce a queste elezioni, ho studiato a Bologna e tento di viverci, dal 1997.
Adesso ho diritto di voto per l'Emilia Romagna che, quanto a schieramento, sento decisamente più affine.
Volevo solo urlare alla mia terra che abbiamo FINALMENTE UNA POSSIBILITA',uno di quei treni che passa una volta nella vita, e che in Sicilia chissà quando ripassa: RITA BORSELLINO PRESIDENTE.
Scrivo per demonizzare il mio infausto presentimento. Chiedo ai siciliani solo di votare, questa volta più che mai, con cognizione di causa. E'fondamentale almeno sapere che è Totò Cuffaro e chi è Rita Borsellino.
Non che il nome debba impressionare per le glorie del fratello, ma solo perchè, con alta probabilità logica, sappiamo da che parte sta.
Possiamo ragionevolmente presumere che la Borsellino non avrà paura, che sarà ragionevolmente saggia, che non asseconderà logiche di clientelismo,che saprà circondarsi di persone che più o meno le somigliano, non sarà compiacente ad inciuci politico-imprenditoruiali-mafiosi.
E ora del BASTA! La Sicilia dorme ancora, ahimè, quella della disinformazione, dell'ignoranza, del voto per il "paesano" sconoscendone lo schieramento. Ti giuro mi si spacca il cuore e per evitare l'incazzo-infarto, cerco di non pensarci.
Arriverà il 28 maggio..arriveranno i soliti della banda bassotti, spero stavolta però la comunità si coalizzi e cooperi per cacciarli via.
IO voglio crederci, anche se la sinistra della Borsellino non sta facendo molto per lei.
Fassino dovrebbe andare in Sicilia..Dove è stata quest'ultimo mese la coalizione della Borsellino?
Ah..Parlamento, Governo, Presidente della Repubblica...forse la Borsellino sarebbe troppo. Ci hanno rinunciato, purtroppo, ma faranno tanto per il Sud, quantomeno non ci sarà il Ponte.
Forza e coraggio...votate anche per me PER RITA BORSELLINO.
Zaira
Grazie per lo sfogo Beppe.

Zaira Cassaro 25.05.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OLGA SMETTILA ERA UNA BATTUTA!!

ti publico il contesto..


cerco di mandare un email al vostro sito ma non mi accetta l'indirizzo che mi fornite,ne faccio qualche copia e la do ai clienti ogni cinue euro di spesa,ho una cartolibreria e non mi costa niente,se non avete nulla in contrario posso farlo sempre..
p.s.
potreste inserire qualche articolo di travaglio..

monte stefano 25.05.06 17:49 |

"e la do ai clienti ogni cinue euro di spesa", ....quando si dice naso per gli affari... bà (uèèèè voglio andare al post delle baggianate elettoraliii!!!)

silvia bada 25.05.06 17:54 |

monte stefano 25.05.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scusi signor Grillo, avevo pensato di tornare dopo cena perchè oggi il mio fidanzato non c'è ma visto che su questo sito scrivono dei maiali non vorrei sporcarmi il vestito nuovo che la mia mamma ha cucito per me. La cultura ha un prezzo anche il mio vestito. Avrei una mia idea non fate scrivere le persone vecchie ad una certa età diventano sporcaccioni, quasi sempre è così
ciao ciao Olga la grilleta

Olga Di Gennaro 25.05.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

OT: E' UFFICIALE: BERLUSCONI SI E' AUTOPROCLAMATO PAPA! :-)
Il servizio su google video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2610315875959364947

conforti angelo 25.05.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Il centrosinistra propone sanatorie sugli immigrati e quindi allenta il controllo statale sul flusso di persone.

Il centrodestra ha proposto sanatorie fiscali su redditi e capitali, allentando il controllo statale sul flusso di denaro.

stefano sciacchitano 25.05.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

DELTA FORCE 25.05.06 18:23

Tu sai tutto, vero?

Giorgio Santi 25.05.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento


GRANDE BEPPE!

TUTTI I GRILLI ISCRITTI AL MEETUP SONO TENUTI A STAMPARE E DISTRIBUIRE COPIE DEL "LA SETTIMANA" (MAGARI SOSTITUENDOLE AL METRO NEI CESTINI)!!

Dai che li possiamo battere!!

Francesco Simi 25.05.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo per tutto quello che stai facendo... Noi lettori ti siamo sempre vicini... continua così
Saluti Claudio

Claudio Marone 25.05.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Cosimina Viatolo sempre a prendermi in giro adesso mi spieghi perchè okkei il ciuccio puffo e puffetto non sono tua sorella hai capito si o noooooooooooo

Olga Di Gennaro 25.05.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Le offese contro montana e nigris che ogni tanto si leggono, sono un chiaro esempio di reazione del tipo di quando qualcuno cerca di proiettare in altri quello che sa benissimo di essere lui. Arriva a puntare a questo offendendo il povero montana e la nigris. La paura del gruppo di centro destra di perdere altre poltrone lo fa reagire così. Chi sarà delle persona del centro destra che ha paura di perdere la poltrona? Quello che si scrive di persone inermi per screditarle e renderle poco credibili è allucinante! Ha ragione montana che chi gira nel gruppo di Berlusconi & C. in politica, tende le sporche reti trappola agli elettori, lo penso anchio. mario

mario de benedetti 25.05.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Caso ENRON

Il verdetto:

Kenneth Lay (fondatore) COLPEVOLE

Jeff Skilling (amministratore) COLPEVOLE

Riccardo Fiume 25.05.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

grande iniziativa - è una vergogna che i giornali vengano finanziati con i soldi pubblici.
continua così - la gente deve conoscere la verità.
P.S. guardate tutti la Gabanelli con "REPORT" in onda la domenica alle 21,15 su RAI 3

Nando Cicala 25.05.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

a silvia:

scusa silvia........................
............ma tu..la "daresti gratis"?

monte stefano 25.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RIVOLUZIONE AZZURRA E' VICINA, COMUNISTI DI DESTRA UNITEVI, INDOSSATE GIACCA E CRAVATTA, FATEVI LA BARBA E METTETEVI IL MIGLIOR PROFUMO CHE AVETE, FATEVI UNA LAMPADA E SCENDETE IN PIAZZA!!!!

"Stiano attenti i signori della sinistra, perché se dovessimo portare in piazza l'Italia che io vedo in giro intorno a me in tutte le regioni, male sarebbe per loro». Silvio Berlusconi, candidato con il dono dell´ubuiquità perché guida le liste elettorali per il comune di Milano e anche per quello di Napoli, deve ancora metabolizzare la sconfitta elettorale. E, visto che i riconteggi tardano, si appella alle piazze. Anzi, alla piazza, quella populista e vendicativa, quella della rivincita da strappare a tutti i costi. Fa la vittima, l´ex presidente del Consiglio. «La sinistra mi odia, ho paura dell´odio seminato dalla sinistra» nei miei confronti. Ma, ed ecco il ma, «stiano attenti, sono loro a dover aver paura se tirano troppo la corda, perché questa Italia non accetterà che questi signori vadano avanti a comportarsi come si sono comportati e che trasformino in cose vere tutte le minacce che stanno facendo contro le nostre riforme e contro la nostra azione di governo».

Una chiamata alla piazza che fa seguito, di poche ore, ad un´altra minaccia, più seria, almeno sul piano istituzionale: il ritiro di tutti i deputati e senatori se Napoletano non dovesse sciogliere le Camere in seguito all´accertamento di eventuali brogli nel voto di aprile. Un voto che non gli va giù. Qualche giorno fa scrisse ai capi di Stato europei dicendo che se ne andava dal Governo anche se aveva la maggioranza nel Paese. Insomma, tra psicanalisi e tentazioni populiste Berlusconi continua nella sua strategia della tensione. Con un´unica idea in testa: tanto peggio, tanto meglio".

C'è poco da fare, la pillola non va giù, eppure non bastava solo un pò di zucchero?
Come brucia, come brucia :D

Aldo Caldo 25.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I BLOGGERS INUTILI
Appello accorato a tutti quelli che scrivono migliaia di commenti inutili, di insulti, di cori da stadio, di stron*ate completamente fuori tema.
Ma non avete niente di meglio da fare?
Un lavoro? Un amante? Un altro blog da intasare?
Se considerate Grillo e tutti quelli che cercano di scrivere qualcosa di interessante sul blog dei venduti, deficienti, ipocriti, falsi, ciccioni e chi più ne ha più ne metta, perché, vi chiedo perché continuate a scrivere idiozie??
Forse lo fate per intasare il blog ed impedirci di leggere i commenti veramente interessanti???
Però!!! Che fubbi!! Propo fubbbbisssimi!! Geniali!!!

A TUTTO LO STAFF
Perché lo permettete?
Perché non li cancellate?
Perché non li bloccate?
Perché perdete tempo a cancellare i miei commenti, che magari non interessano nessuno, ma almeno sono educati?
O forse la buona educazione non è di moda???
Non è abbastanza radical chic???

barbara di 25.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi, un'altra cosa: se i terreni acquistati a meno di due km dalla costa sono di chi dici tu, secondo te fa un provvedimento che non gli permette di costruire??
In secondo luogo, Soru è uno degli uomini italiani più ricchi, non credo che abbia bisogno di speculare su due terreni per tirare avanti

Antonio Piras 25.05.06 18:04 |


Io ho detto distanza minima 2 km, che vuol dire da 2 a venti km dal mare, non e' mica scemo...

e poi dici che e' talmente ricco che non ha bisogno ?
Ma lo sai quanto e' ricco berlusca?

Tu continua pure a difendere Soru anche se e' identico a Berlusconi, solo che Soru ve lo fate andare bene cosi'....
che demenza....

Viva la sardegna libera dalle speculazioni politiche...
le cazzate fatevele in continente

Gavino Urgu 25.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1000 di questi giorni Grillo Bianco! ..anzi 10.000, 100.000, 1.000.000 ... vogliamo vederlo distribuito in tutta Italia!

Massimo Di Nocera 25.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi oggi denuncia un aggressione a Napoli e attacca la sinistra dicendo,tutta colpa lora.ma voi di destra quande che vi guardate allo specchio?perchè incolpate sempre gli altri?fatevi un piccolo esamino di coscenza,e non nascondetevi sempre sotto le gonne della mamma,crescete

luca sereno 25.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

vabbè se devo stà de quà allora insisto.
"comico" perchè il tuo sito "pluralista (!?)" non commenta qualcosa sulla mondezza UNIPOL CONSORTE D'ALEMA? oggi qualcosina si è mossa, se continui così i telegiornali non potranno più dire "grilletto l'aveva detto" che fai ti fai battere da dagospia? spero di nò lo sai che un pò ti detesto però preferisco te e guardati il mio commento al "miglior commento" della pagliuca e batti un colpo se ti serve materiale per quello scandalo, non si sà mai mortazza casca a una banderuola come te può sempre tornare utile ...

silvia bada 25.05.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi, un'altra cosa: se i terreni acquistati a meno di due km dalla costa sono di chi dici tu, secondo te fa un provvedimento che non gli permette di costruire??
In secondo luogo, Soru è uno degli uomini italiani più ricchi, non credo che abbia bisogno di speculare su due terreni per tirare avanti

Antonio Piras 25.05.06 18:04 |


Io ho detto distanza minima 2 km, che vuol dire da 2 a venti km dal mare, non e' mica scemo...

e poi dici che e' talmente ricco che non ha bisogno ?
Ma lo sai quanto e' ricco berlusca?

Tu continua pure a difendere Soru anche se e' identico a Berlusconi, solo che Soru ve lo fate andare bene cosi'....
che demenza....

Viva la sardegna libera dalle speculazioni politiche...
le cazzate fatevele in continente

Gavino Urgu 25.05.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

DISINFORMAZIONE ISTIOTUZIONALE ++++++++++
+

La condizione della stampa chi scrive la vive sulla propria pelle, anche ora che ha rinnunciato al "pallino, con il quale è nato. Facciamola corta.
L'unica fonte di finanziamento *legittimo* per la stampa è quello derivante dalla pubblicità (se non è ingannevole, come sempre accade), di quanto è blasfemo,da terzo mondo medioevale, quello pubblico ad opera dei partiti, che in questa ed in tante altre occasioni, si fanno chiamare "Istituzioni".
Ma il finanziamento *legittimo* non è esente da inconvenienti palesi: se Sky, Telecom... Vodafone (che vuole imporre il costoso cellulare al posto del fisso) acquistano spazi pubblicitari su tutti i quotidiani,possono fare quello che vogliono.
Quale la soluzione per arginare la disinformazione? Niente impedirebbe ad uno Stato *serio* di imporre regole a garanzia di tutti, a fronte di agevolazioni fiscali. Tu, re Smerdiaset, ti puoi fare il Giornale, che vuoi, ma se ti scrive... quel tale da Catania :)), e non è gratuitamente offensivo, ma documentato, gli devi dare spazio almeno nell'epistolario, sennò ti mazziu a tasse e ti costringo alla chiusura. Il tragico-comico è che l'Autorità c'è già, ma è in mano ai partiti.C'è anche l'Ordine, ma è una plateale barzelletta.
_________ www.ricostruire.it ______
Chiacchieri pessi

Prospero Pirotti 25.05.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande grillo... Come sempre sai stupire positivamente chi ti segue... Continua così! ottima iniziativa.... chissà che un giorno arrivi anche a Venezia e dappertutto!!!

Oscar Prandin 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Grande grillo... Come sempre sai stupire positivamente chi ti segue... Continua così! ottima iniziativa.... chissà che un giorno arrivi anche a Venezia e dappertutto!!!

Oscar prandin 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

a silvia:

scusa silvia........................
............ma tu..la "daresti gratis"?

monte stefano 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione passa dalla TV !!!!!!!!!!
La TV è berlusconi !!!!!!!!!!!!!!!!!!
L'informazione è berlusconi !!!!!!!!!!!!


poi ci sono quelli come noi che siamo qui
che si informano che spulciano dappertutto
che leggono editoriali che guardano report
....
ma siamo la minoranza


voi sminuite la potenza del grande fratello

un giornaletto (per quanto ben fatto e ben scritto) contro la TV !!!!!!!

la fionda contro il cannone !!!!!!

non c'è speranza !!!!!!!!!!!!!!!!

la guerra va combattuta contro/dentro la TV

ca220 !!!!!
(corrente alternata 220)

cimbro mancino 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I BLOGGERS
Mi togliete una curiosità per cortesia: se non vi interessa quello che scrive Grillo, se pensate che sia un venduto, furbo, cattivo, maledetto, ciccione, e chi più ne ha più ne metta, ma perché caspita continuate a scrivere miglaia di commenti?
Non avete niente di meglio da fare?
Non avete un lavoro? Un amante? Un altro sito su cui scrivere?
O forse vi divertite ad intasare il blog di commenti inutili, infantili e stupidi, così i commenti interessanti che vorremmo leggere si perdono nel mare di stron*ate che scrivete voi e ci passa la voglia di leggerli??
Però!! Che fubbi che siete!! Pensa che genialità!!

A TUTTO LO STAFF
Perché glielo permettete?
Perché non li cancellate?
Perché non li bloccate in qualche modo?
Perché perdete tempo a cancellare i miei post?
Magari non interessano a nessuno, però almeno cerco di essere educata.
O forse l'educazione è passata di moda???

barbara di 25.05.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°REPORT SU RAI TRE°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


REGALO DI LAUREA
di Giovanna Boursier
In onda domenica 28 maggio alle 21.30

società


La riforma universitaria, o legge Berlinguer, del 1999, ha trasformato il vecchio sistema degli esami in quello dei crediti. Da allora le lauree si misurano in crediti e debiti e le università possono riconoscere crediti formativi a chi vuole iscriversi. Lo dovrebbero fare in base alle certificazioni che dimostrano esami e corsi superati negli anni da ogni studente. Nel 2001 una legge modifica la Berlinguer stabilendo che i crediti vanno riconosciuti anche ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche. Così da qualche anno è un fiorire di convenzioni, cioè di accordi tra enti pubblici e atenei che diminuiscono il numero degli esami a chi decide di laurearsi. Ce ne sono dappertutto e per chiunque: poliziotti, finanzieri, militari, giornalisti, infermieri, agrotecnici, ragionieri, consulenti del lavoro, dipendenti del Ministero dell’Interno e persino dell’Aci e dell’Inps. Tanti iscritti che alle piccole università private fanno comodo, poiche’ tanti studenti significano maggiori entrate. Ma in giro per l’Italia ci sono anche false università e nuovi centri di ricerca, fondati da noti uomini politici e lautamente finanziati.


Nicola Cellamare 25.05.06 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo signor grillo, sono una sua super super fans da tutti chiamata Olga la grilletta. Oggi ho deciso di guardare il suo blog ed ho trovato persone che rispondono per lei. Matteoli mi ha detto di spostarmi con il peso delle verità Cosimina vitolo di mettere delle pietre puffo e puffeta non so chi siano e Daniele è un unicum.
Forse ho sbagliato sito ciao ciao da Olga

Olga Di Gennaro 25.05.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SARDEGNA: DA OGGI HA TERMINE LO SCEMPIO DELLE COSTE

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 25.05.06 15:49


Antonio, fammi un favore, vai a vedere quanti pini marittimi ha fatto abbattere Soru per allargare la sua villa in Sardegna.

Poi vai al catasto e controlla di chi e' la proprieta' delle societa' immobiliari che hanno acquistato , prima della legge, appezzamenti di terreni enormi ad una distanza minima di 2 km dalla costa.
E poi lo andate a menare a Berlusconi con la sua casa a Porto Rotondo ?

Ma non potete credere a tutte le fregnacce che ci fanno bere, andate a controllare personalmente e poi fatevi un'idea precisa, e non indotta ...

Gavino Urgu 25.05.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Giovanni senza italia

Succede la stessa cosa a me.
Ho già più volte chiesto perchè, visto che non insulto, cerco di rimanere in tema, e rispetto tutte le regole del blog.
Noto, inoltre, che invece continuano a rimanere e scrivere dei personaggi allucinanti che non fanno altre che dire assurdità e ad insultarsi l'un l'altro.
Più che un sito per il libero scambio di idee sta diventando uno stadio al peggior derby.
Forza dx, forza sx. Tutti in galera!! Berlusconi boia!!
Ho paura che per non essere cancellati sia necessario aggiungere sempre a fine commento un bell'insulto al Berlusca.
Quelli sembra che non li cancellino mai.
Peccato!!!
Ciao
P.S.: sono curiosa di vedere se cancellano anche questo....

barbara di 25.05.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

***

Ieri, Publio Fiori ha dichiarato:
Erano molto meglio i giovani
contestatori degli anni 60/70
tra i quali, c'è chi mi ha rifilato
cinque proiettili alle gambe.
Almeno facevano veramente politica.

Ammazza! Ieri avevo scritto quei bolliti
dei 68ini (come me 57enne)perdono con
i 48ini e, zacchete... er Publio cià messo
lo zampino rimpiangendo quasi
quel periodo, elogiandolo.
Anch'io lo rimpiango! Molto.
Ma non tanto per le "scorribande" ma,
soprattutto per come si viveva.
Ad esempio non navigavamo in internet
ma, sulla strada.
E poi... e poi......


******


Fantastico!!

Matteo Antoci 25.05.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ODE DI GRILLO A GRILLO

Con brio, adorante.

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò (Ritornello Coro)

Scrivo ogni cosa che passa di mente
e la gente mi dice che son intelligente (Assolo)

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò (C)

Della politica io sono il censore
a patto non sia di rosso colore (A)

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

Dell'orrida Tav io sono il nemico
fintanto che dice così il mio partito

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

Delle tasse pagate io son manifesto
a parte il condono che fo lesto lesto

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

Dell'umile gente io son difensore
fin tanto che questa sarà mio pagatore

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

Dei politici sprechi io son il nemico
dei tanti ministri però io non dico

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

Questo epitaffio al cimitero
"quel che io dissi...mica era vero"

Quanto son bello, quanto son bravo
forse ben presto io santo sarò

La mia verità giusta non so
so solo una cosa "c'ho i soldi e voi NO!"

paolo rossi 25.05.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cerco di mandare un email al vostro sito ma non mi accetta l'indirizzo che mi fornite,ne faccio qualche copia e la do ai clienti ogni cinue euro di spesa,ho una cartolibreria e non mi costa niente,se non avete nulla in contrario posso farlo sempre..
p.s.
potreste inserire qualche articolo di travaglio..

monte stefano 25.05.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete la descrizione fatta da Berlusconi del presunto tentativo di aggredirlo.
Io quando lo leggo o lo ascolto mi vengono istintivamente un mucchio di parolacce.....

Adriano Brasiliano 25.05.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SMONTIAMOLI PIANO PIANO I FALSI DELL'INFORMAZIONE

continuano a dire che se il petrolio aumenta ancora non agganciamo la ripresa.

E SGANCIARCI DAL PETROLIO, OH PIRLONI?

matteo oli 25.05.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

OT
POESIA SUL SANTO PIO

Santo, Santo, Santo.
Un miracolo soltanto.

Pio, Pio, Pio.
Ma sei padre oppure zio?

Chi fusser le tue creature?
I tuoi quadri morte nature.

Non c’è colpa, nemmeno inganno,
ti fan santo perché non sanno.

stefano sciacchitano 25.05.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLE GENTILI PERSONE DELLO STAFF.
BLOG DI BEPPE GRILLO
WWW.BEPPEGRILLO.IT
ITALY

Sinceramente non capisco il perche' molti ma non tutti dei miei posts, risposte ai miei posts da parte di altri, miei commenti a posts di altri siano stati cancellati.

Se per caso riusciste a trovare un minuto di tempo per spiegarmene le ragioni dietro la vostra decisione, ve ne sarei grato.

Mi reputo una persona di media intelligenza, ma il motivo del vostro atteggiamento mi sfugge.
Capisco che voi non dobbiate niente a nessuno, specialmente a me, comunque una delucidazione in merito e' sempre accetta.

Uso da sempre lo stesso indirizzo e-mail, sicuramente sapete come contattarmi, se cio' vi aggrada.

Thank you!
Giovanni Senzitalia


Giovanni Senzitalia 25.05.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signor grillo sono una sua fans. Volevo sapere se era sua intenzione mettere l'allegato alla rivista. Io peso quaranta chili e compro i giornali solo per gli allegati mi evitano di cadere li uso come zavorre. Se dovesse decidersi inserisca un pc portatile ne avrei bisogno durante i miei spostamnenti e potrei scriverle sul blog

Olga Di Gennaro 25.05.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


dalla carta al blog
dal blog alla carta,

la rivincita delle verità censurate

------------------------
----SondaggiO---


Qual'è fra questi neo-ministri quello non avresti mai voluto vedere nella squadra di governo di Prodi?


Massimo D´Alema
Francesco Rutelli
Giuliano Amato
Clemente Mastella
Arturo Parisi
Tommaso Padoa Schioppa
Pierluigi Bersani
Antonio Di Pietro
Alessandro Bianchi
Paolo De Castro
Cesare Damiano
Paolo Gentiloni
Livia Turco
Giuseppe Fioroni
Fabio Mussi
Paolo Ferrero
Alfonso Pecoraro Scanio

vota su http://guerrillaradio.iobloggo.com/


Buonasera a tutti,
a domani.


la stampa ha una importanza enorme per creare un pensiero comune. Ad esempio qui tutti credono che il più potente sia Berlusconi e lo odiano, invece basta guardare a fianco, a disposizione di di questo sito, in quali mani è il potere in Italia....per questo è importante che l'informazione resti libera e con quante più voci possibili, così uno è libero di pensarla come tutti i "benpensanti" o farsi una propria idea, qualunque essa sia.....

Silvana Paganelli 25.05.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"comico" noto per la prima volta che non riesco ad andare all'altro post, quello sulla baggianata del sorteggio teleguidato dai paletti buonisti, o il mio fireball s'è annacquato oppure per la prima volta non ti si intasa il post più recente, mmhh... brutto segno "comico" me sà che del gronchi rosa non frega una mazza oppure oggi ci sono in giro meno coglioni del solito, "comico" ...

silvia bada 25.05.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E bravo Beppe, la tua bramosia di potere ti porta persino a stampare un giornale gratuito "per il bene dell'informazione". Chissà quanti proseliti riuscirai ancora a fare. Comunque non ingannerai tutti quanti, la tua informazione è anch'essa manipolata, è manipolata dal tuo delirio di onnipotenza e dal tuo desiderio di pecoroni osannanti.

Delio Rossi 25.05.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ARTICOLINO AL GIORNO PER EMERGENCY?

matteo oli 25.05.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccoci!!!....ci siamo!!!

TREMATE MIEI CARI EDITORI...TREMATE!!!

La VERITA' ritornerà PUBBLICA!!!

DAJE GRILLO,DAJE GIU'....SO TUTTI FROCI!!!!

Massimo Michelini Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE

WAKE ME UP WHEN SEPTEMBER RAINS

matteo oli 25.05.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUTTI E SENZA RELIGIONE QUESTI SONO TUTTI COLORO CHE RIPUDIANO IL LORO DIO.iIL PAPA E UN MESSAGGERO MANDATO DA DIO COME OSATE O VOI MORTALI GIUDICARE?E TU COSIMINA NON E LA PRIMA VOLTA CHE TI SENTO BESTEMMIARE,TU MARCERAI NELL'INFERNO DELLE MALVAGITA SENZA LUCE PER L'ETERNITA.IL MALE HA PRESO LA VOSTRA ANIMA MA IO VI LIBERERO DA COLUI CHE OSCURA LE VIE DEL SIGNORE.bADA COSIMINA E COMPANY NON CI SARA PIETA PER VOI

PIO S. 25.05.06 16:52


-----


Ma chi è sto disgraziato?!

eheh

questo andrebbe messo in un museo, deve essere un REPERTO MEDIOEVALE!!

Tra parentesi:

Ho visto sul satellite l'arrivo "trionfante" del "papa" nella cattolicissima e sottosviluppata Polonia (ahimè per i polacchi raziocinanti), anyway, è atterrato su di enorme aereo dell'ALITALIA.. sta a vedere che gli paghiamo anche i VIAGGI.. guarda ci scommetto!!

Puà..

che schifo il "papa" e tutto quel lerciume fantascientifico-pedofil-affarista, basta guardarli "IN FACCIA" per percepire in pochi istanti la loro sconfinata NEFANDEZZA..

LATRINE IMBIANCATE!!

NB
Ovviamente tutto il sostegno (amicale) va alla (ILLUMINATA) Cosimina, ma questo era sottointeso.

Tschuess

Mattia Ron-zelli 25.05.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe, quando potremo avere delle copie anche a Roma e nelle altre città? In metro e nelle varie stazioni si trovano giornali gratuiti (metro,leggo,city) ma di sicuro non c'è mai informazione VERA come la tua!!! Sei un grande.
P.S.:non tutti possono visitare il tuo sito, molta gente non ha la possibilità di navigare e questo non gli deve precludere il diritto di avere un'informazione come la tua.
Ottima iniziativa, continua così.

giorgio monti 25.05.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIO S. AL CONTRARIO S.PIO AHAHAHAHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH

cosimina vitolo 25.05.06 17:09 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

VERRA UN TEMPO DOVE LE STREGHE VERRANNO RIMESSE AL ROGO

PIO S. 25.05.06 17:12 |


MI INIZIO A COSPARGERE DI BENZINA?VERDE O BIODIESEL?

cosimina vitolo 25.05.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però internet è bello da morire: se vuoi l'informazione trovi tutto, e ti puoi fare un'idea a 360 gradi. Trovi la controinformazione quella che ha poca tiratura e che ti apre davvero gli occhi sulla notizie vere. Puoi andare alla fonte di un commento, puoi fare collegamenti insomma è una enciplopedia, se lo usi bene. Puoi parlare, essere ascoltato, confrontarti.
Le nuove generazioni hanno disposizioni grandi risorse: dobbiamo solo insegnare loro ad usarle bene.

Silvana Paganelli 25.05.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

BASTAAAAAAAAAAAA
Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati
BASTA pagare lo stipendio a dei ladri
tutte le informazioni dettagliate su
http://handly.bloggers.it/index.cfm

Andrea Liga 25.05.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Il mio articolo sul blog di oggi si intitola "laureati e lavori umili" date un'occhiata se siete interessati su www.bloggers.it/movimentolaureati/ a presto...


VA BENE LO SPARGISALE?

matteo oli 25.05.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il primo numero l’ho comunque tenuto io, spero di rifarmi delle spese vendendolo all’asta. Dopo il Gronchi rosa, il Grillo grigio"
---------

dopo un bel pò di mondezza almeno questo post è simpatico, finalmente un pò di satira "comico" dopo tanta propaganda a senso unico .... comunque il "miglior commento" come premio a quella cosa della pagliuca te la potevi risparmiare informati bene su cosa ha fatto per il sociale il buonismo a Roma ...

silvia bada 25.05.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sotto elezioni, come sempre, proliferano i gentili trollini.

A parte questo, c'è chi si ostina a definire "la settimana" di Grillo, un "organo d'informazione".
Io credo che invece si tratti di uno sprone affinchè chiunque possa scegliere liberamente di approfondire gli argomenti suggeriti nel post. Lo definirei piuttosto uno"stimolo" all'informazione.
E sapete meglio di me quanto sia importanto lo "stimolo", affinché" l'organo" espleti al meglio le sue funzioni.
Perdonate la facezia.


be io ho una cartolibreria,scarico qualche copia e la passo gratis...

monte stefano 25.05.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIO S. AL CONTRARIO S.PIO AHAHAHAHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH

cosimina vitolo 25.05.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sergio De Marchi 25.05.06 16:48

consolati io ho ricevuto una bolletta telecom dove mi addebitavano nuovamente l' anticipo conversazioni ( 100 euro ) .
mi hanno detto che mi rimborseranno , nel frattempo mi sono distaccato definitivamente da loro , l' avvocato mi ha detto di non pagare e attendere una loro , sono certo che lo faranno con estrema velocita' e poi mi divertiro' io

marcello gibellini 25.05.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei un grande!!!
Speriamo che questa iniziativa si diffonda in tutte le principali città italiane e nei luoghi pubblici di maggior importanza.
E' fondamentale divulgare notizie e fatti per come sono e non camuffate o censurate, che possano poi piacere o essere criticate è un altro conto.
Ma la libertà di dire le cose come stanno è un sacrosanto dovere che non si dice!!!
VIVA BEPPE GRILLO


La mancanza di informazione è uno dei motivi di fallimento del mercato, o meglio, della concorrenza perfetta. Mi piacerebbe che tutti quelli che inneggiano al "liberismo" si rendessero conto di essere i primi ad essere presi per il culo.

Il liberismo dovrebbe riguardare anche le informazioni...in Italia invece basta liberare gli italiani dai propri soldi magari offrendogli bond o futures e tenendosi le informazioni che consentirebbero a ciascun italiano di mandarli a cagare senza passare dal via. Ok, la piena informazione è impossibile...ma qui stiamo sfiorando la piena disinformazione!

E' ora di finirla di scagionare i giornalisti italiani perché "non potevano sapere". Per esempio all'estero gli studi del Cascioli sono molto più conosciuti che da noi (CNN, Al Jazeera, BBC...http://www.luigicascioli.it/relazione_ita.php)
Idem per i casi di pedofilia clericale.
Ancora, qualcuno ha più sentito parlare del metodo Di Bella contro i tumori? Ridicolizzato e scartato...e invece no, è vivo e vegeto...e noi giù a riempirci le vene di schifezze che ci fanno stare malissimo.

Qui pare esista una sola verità e chi non si conforma è preso per visionario, complottista, rompiballe etc...
Nessuno è depositario della verità, ma io ho il diritto di avere informazioni alternative per potermi formare una mia opinione. Un'opinione costruita solo sui dogmi non è un'opinione, è un mero avallo.


ma cosa ci azzecca Berlusconi con le fatture telecom???? e le fatture telecom con questo post????
si parlava di informazione...ma qui manco si legge....

Mauro Mora 25.05.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ODE MERIDIANA A GIUSEPPE GRILLO

Dai post adoranti
ben presto tra i santi

Oh Grillo potente
fà tua questa gente

che con fare gemente
chiede teco un presente

A lor le notizie
con cuor intransigente
proferiscile orsù
son mica palanche.

Che il loro desio sia soddisfatto
che sian poi balle
poco ci importa
verità e bugia
il loro dio ci porta.

paolo rossi 25.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A BEPPE GRILLO E A TUTTI COLORO KE COLLABORANO, SIETE I MIEI IDOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!

Manuel Fabbri 25.05.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, se vuoi che La Settimana abbia vero successo, devi farla rientrare in 2 facciate, in modo da consumare 1 solo foglio. In questo modo si risparmia carta ed inchiostro e si moltiplica la produzione di 4 volte. Così chi ne stampa 5 ne stamperà 20, chi 25 ne stamperà 100 e da 40.000 download, di copie, potresti farne tirare 200.000!!! Non sei mica l'unico genovese!Ciao.

Antonio de Luca 25.05.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi uscendo dalla metrò di Piola ho notato con grande soddisfazione un blocco con qualche centinaio di riviste "La Settimana"

Grazie della sorpresa!

Era ora che si potesse godere pubblicamente di informazione libera e non ai fini di lucro come tutti quei giornalacci (il foglio, libero, ecc. ecc.) che hanno sfruttato un decreto legge per avere sovvenzioni statali. Due firme da parte di due parlamentari di opposizione e maggioranza ed ecco che arrivano 2 milioni di euro!!!

DISGUSTORAMA

Grazie Beppe

Francesco Airaghi 25.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe
trova la tua idea sensazionale. potrebbe diventare un modo per cambiare l'informazione partendo dall'interno.
Io non avrei difficoltà anche a pagare un prezzo per avere un giornale del genere. complimenti

paolo melli 25.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IDOLO!!!
eheheh

Giulio Oliva 25.05.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

caro Roberto e Oscar,
io fortunatamente o sfortunamente lavoro in Ospedale e non ho tutto il tempo necessario
che vorrei per stare appiccicato al computer,
scusate se ho sbagliato...

ezio di marco 25.05.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve. Questo è un invito per tutti i lettori del blog che vogliono attivarsi. Io vivo a Gela in prov di Caltanissetta. Il mio lavoro mi porta ad essere vicino ad ambienti di stampa e tipografia, e mi è venuta un'idea.
Se ci autotassiamo di 2 euro a persona che potremmo raccogliere in modo semplicissimo, con Paypal (fra un po' vi spiego), potremmo stampare la settimana davvero e distribuirla noi stessi gratuitamente. Non so quanti di voi avranno voglia di farlo, ma se ci muoviamo, ce la possiamo fare. Per stampare 5000 fogli in formato A3 su cartoncino rigido a colori, ci vogliono neanche 1000 €. significa 500 persone.
Sarebbe un modo diretto per far vedere che c'è una sorta di rinascita nella gente comune, che siamo stufi della stampa che pubblica a pag. 17 la notizia che Andreotti ha tenuto attività con la mafia fino al 1980!!!!!!!
dài!!!!!!!!!!!!!!!
Per tutti coloro che non lo sapessero, Paypal è un sistema di pagamento in tutto il mondo in tempo reale. Basta andare su www.paypal.com ed iscriversi.
Io sto iniziando! Il mio Paypal, per tutti coloro che vogliono che questo progetto possa realizzarsi, è bio.cafa@tiscali.it
Credo che 2 euro per 500 persone siano proprio una stupidaggine.
Prima di inviare denaro, contattatemi.
sono su skype: fortheloveofgod
sono su MSN: biocafa@hotmail.it
sono su email: bio.cafa@tiscali.it

CE LA POSSIAMO FARE!!!!!!!!!!

fabio Cafa 25.05.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ricordo più cosa volevo scrivere!.
roberto dilani 25.05.06 16:51 |

for president

matteo oli 25.05.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


riuscirai ad aprire gli occhi a tutti ???? Chissà!

io lo spero!

walter angelici 25.05.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Caro Beppe
oggi ho ricevuto un regalino da parte del tronchetto dell'infelicità (telecom) ovvero un bel servizio MAI richiesto in fattura, per fortuna si tratta di poche decine di centesimi, ad altri è andata peggio.
Chiamato il 187, l'operatrice (poveretta) non si spiegava come fosse successo in quanto non risultava nemmeno una mia chiamata in data di attivazione del servizio, segue disattivazione e richiesta di rimborso, staremo a vedere.
Certo che anche 1 solo euro di "errore" moltiplicato per milioni di utenti risulta una bella cifra, supponiamo anche che vengano tutti rimborsati, ma con che tempi? Milioni di euro frutteranno qualcosa in 2 o più mesi (tempo del rimborso), o no? Quindi andrebbero rimborsati con gli interessi, sbaglio?

QUESTA E' UNA EMERGENZA NAZIONALE, LA CULTURA BERLUSCONIANA DELL'ILLEGALITA' (leggi falso in bilancio) DILAGA OVUNQUE, URGE DIFENDERCI.

RAGAZZI, OCCHIO ALLE FATTURE, NON MOLLATE NEANCHE UN CENTESIMO!!!!

Sergio De Marchi 25.05.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo news
grillo fever
grillo entriamo nel circuito e mandiamolo in corto

matteo oli 25.05.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ho trovato con immenso piacere il tuo articolo nell'ultimo numero di Emmaus Italia. Che gioia vedere "la tua faccia" sulle pagine di Emmaus.
E dalla stessa rivista segnalo il sito www.banchearmate.it con annessa la relazione sull'export italobancario di ARMI.
http://www.banchearmate.it/Dati/Relazioni/2004/Banche2003.pdf
A PRESTO.

Francesco Lanzillotta 25.05.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci lamentiamo dell'Italia, che tra scandali e scandaletti, perchè quello del calcio in confronto della Cirio o della parmalat fa ridere!
Ma avete visto Matrix di ieri sera? Trasmessa tardi,(non si sa perchè)parlava della falsificazione dell'attentato dell'11 settembre
a New-York e al Pentagono.Anche lì la Cia ha
falsificato senz'altro le carte.Gli esperti,
presenti alla trasmissione di Mentana,
affermavano, che le Torri erano in parte minate
per cadere in quella maniera, e che al pentagono
più che un aereo sembra sia caduto, per i danni
riportati, un missile Cruise.C'è il sito
www.luogocomune.net
che fa riflettere!

EZIO DI MARCO 25.05.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta cemento sulle coste sarde!

http://andryyy.ilcannocchiale.it


Io direi che "La Settimana" un editore ce l'ha.
E' un caso unico di editore-direttore-scrittore.

L'editore ora spende qualche soldo per la stampa (10.000 copie!) e per la distribuzione (o erano tutti volontari?).

In realtà, il vero ritorno economico di Beppe (e gli dico bravo) è la possibilità di ampliare le vendite online del suo dvd. "La Settimana" pubblicizza Beppe Grillo, ma non è una pubblicità vuota o ingannevole, perché in effetti si promuove il pensiero di Grillo. Finalmente un intellettuale che sa vendersi!

Clap clap

stefano sciacchitano 25.05.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ho un dubbio tutto mio che mi sta ronzando nel cervello da quando sono finite le elezioni di Aprile e c'è stata l'ascesa (?) al potere della sinistra. Ho passato gli ultimi 5 anni della mia vita a cercare l'informazione che mi interessava su internet, a scaricarmi dai programmi di share le dichiarazioni di noti personaggi trombati dal mondo dell'informazione come te, Santoro, Luttazzi, Guzzanti, Gomez e dulcis in fundo il pericolosissimo Marco Travaglio. Questa gente, te compreso (tu magari da più tempo) si sono visti allontanare in modo più o meno ortodosso dalla TV pubblica e privata e hanno costretto noi affamati di informazione underground anti costanzomentanavespa a passare il nostro tempo libero sul web, persino per conoscere una cosa normalissima quale era il contenuto della legge Cirielli, visto che nessun quotidiano nazionale si è mai permesso di parlare di una cosa come questa, che va solo ed esclusivo vantaggio dell'entourage del portatorenano. La domanda è: secondo te, con la sinistra al potere, questa gente (te compreso) sarà chiamata a tornare sul palco per potere finalmente dire all'italia intera cosa è veramente successo in Florida con le elezioni del 2000, a New York l'11/09, in Val di Susa per la Tav, a Genova per il G8, e a Falluja nell'aprile 2004? Salutandoti abbraccio tutta la redazione del Blog, e se fra qualche settimana sentirete che a Gela in prov di Caltanissetta stanno distribuendo gratuitamente "la Settimana" stampata da privati, sappi che quel privato sarò io. Salve a tutti.

fabio Cafa 25.05.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Benedetto XVI accolto da 11 Km di folla"...questo è potere, il vero potere...non solo quello materiale, non solo quello sulla vita della gente, ma anche quello sulle loro anime...

...spero di sfoltire qualche kilometro (in attesa che anche su la settimana se ne parli): www.luigicascioli.it


annamaria farina--cosimina vitolo

La vostra permanenza nel blog mostra quanto sia inutile un supporto cartaceo.

A rileggersi.

roberto dilani 25.05.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria-Cosimina.

Ciao ragazze b buona serata anche a voi!!!!

Bacioni sorè.....smack-smack-smack!

Flavio Mancini 25.05.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
oggi non ero tra le persone che hanno avuto la fortuna di vedersi consegnare il tuo stampato; mi sarebbe piaciuto trovare quest'ultimo all'uscita della metro invece dei soliti LEGGO/METRO pieni di notizie gonfiate, utili ad istruire le persone con idee fasulle e false.
Sei un grande, l'ultima speranza di democrazia in questo paese di ladri e prestanome.

Ciao Beppe.

Paolo Giannattasio 25.05.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Cara Silvia Bada,
scusa se ti rispondo solo ora, ma stavo lavorando.
Sono stato volontario ospedaliero, e di cose ne ho viste.
Solo che non capisco cosa centrino i fatti tristi di cui parli, con gli extracomunitari.
Mi vuoi parlare dello stato in cui versano i disabili in Senegal?
Oppure di cosa deve fare un macedone per operarsi al cuore?
E poi, cosa centra la sinistra.
Se lo stato sociale italiano è il terz'ultimo d'Europa, prenditela con 50 anni di DC, perché la sinistra non è mai stata al governo abbastanza per fare danni del genere.
Se la RAI non tratta argomenti che scottano, poniti le domande giuste: perché danno fastidio, e a chi? Ricordati che il CdA RAI è quello nominato dallo scorso governo.
In ogni caso, hai tutta la mia stima e la mia solidarietà.
E se necessario, anche il mio aiuto.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande, grande Beppe!!!

mario alberton Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ha notato che sotto i post è stato inserito un "miglior commento"?
Mi sa che è un modo per stimolare tutti a scrivere cose più sensate.

liliana pace 25.05.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, grazie. Diviene importante, oggi in particolare, il tuo ‘lavoro’. Il tuo Blog, molto ben fatto, è un punto di riferimento per molti che, in modo più o meno legittimato, avvertono la voglia di esprimere un pensiero. Bene! Ma non tutto mi convince o, meglio, c’è qualcosa che proprio non mi convince affatto. L’Italia è un paese in cui, un giorno, un comico (e non solo, d’accordo), quale tu sei, avverte la necessità di informare. Vede, nell’informazione nazionale, una stupefacente omissione e prova, con tenacia, a fornire idee e fatti diversi dal protocollo statuale e menzognero che sempre ci viene propinato.
Altra fonte di fondamentale importanza, e che ci manca sempre, è Adriano Sofri. Inutile aggiungere altro. (Ciao Adriano, Ti aspettiamo, ma sbrigati che ci manchi). Ricapitolando. Accade che, in italia, un comico e un intellettuale, libero ancora soltanto col pensiero (mi auguro che si conceda al suo corpo la stessa libertà della sua mente) offrono deliziosi punti di vista che, se pur di cifra diversa, sono indispensabili, divengono informazione. Inoltre. A volte una folgorante intuizione di Michele Serra, una pagina di Luttazzi, una vignetta di Vauro, e altri, partendo da motivazioni e culture diverse approdano all’informazione, più o meno corretta, più o meno elegante, ma sempre voci dissonanti nell’immenso coro ben diretto. Raccontano molto più loro in pochi istanti che mesi e mesi di quotidiani e telegiornali.
Mi chiedo: ma che paese è quello in cui accade tutto questo? Che gente abita e vive l’Italia? È possibile accontentarsi della prima ignominia e crederla vera sol perché pronunciata in televisione? Siamo davvero diventati un telepaese dominato da una teledemocrazia?
Eppure non sembra vero. Abbiamo, infatti, nel nostro vissuto, nelle nostre città, nelle nostre scuole Giorgio Gaber, Fabrizio De Andrè, Italo Calvino, Pier Paolo Pasolini, Leonardo Sciascia, Cesare Pavese... Un elenco di nomi e professioni lunghissimo. Dimenticato?
CiaoBeppe

Davide Natale 25.05.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPEEEEEEEEEEEEEEEE,BEPPUZZOOOOOOOOOOOOO ALLORA?LO FACCIAMO O NO POST SULLE CASE FARMACEUTICHEEEEEEEEEEEEEE

cosimina vitolo 25.05.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Clamoroso :


"Zapatero risponde Prodi sulla lettera di Berlusconi"

Roma , il primo ministro spagnolo Josè Luis Rodriguez Zapatero, ha inviato una lettera al presidente del consiglio Romano Prodi per rispondere alla lettera ricevuta dal leader dell'opposizione Silvio Berlusconi, l'ufficio stampa del presidente del consiglio rende pubblica parte del testo tradotto dalla stessa :
"Carissimo Romano,
dopo attenta analisi e alcune ore di consiglio abbiamo deciso di porVi una richiesta formale.
Vi chiediamo di spostare il vostro paese un pochettino, possibilmente in un altro continente a Vs scelta, visto che come vicini ce l'avete estructurato a rebanadas, vi preghiamo di pulirvi i panni sporchi nel Piave e non venire a romperci le scatole nel Guadalquivir.
Con ossequi JR."

Notizia ANSIA - 15:40

Mario Capelluti 25.05.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Firmate la Petizione contro le Scie Chimiche!

http://217.133.13.110/dev/scie/petizione.php

www.sciechimiche.org

Germano Minelli 25.05.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
avrei bisogno, se possibile, di qualche consiglio da te sulla DONAZIONE DEL 5 PER 1000 DELL’IRPEF a ricerca e volontariato.
Premetto che non credo serva a molto lamentarsi della legge in sé (è giusta, sbagliata, fregatura, bufala pubblicitaria, truffa, è tutto un magna magna, li mortacci loro, e compagnia bella).
La legge c’è. Buona o cattiva che sia, tanto vale usarla al meglio. Sono pratica. Odio chi piange sul latte versato.
Fatta questa premessa (probabilmente inutile, tanto i bloggers si lamenteranno lo stesso), ho cercato di capirci qualcosa perché vorrei destinarli, anche se sono molto pochi, a qualcosa di utile.
Ho notato che, purtroppo, con la scusa dell’autocertificazione si sono iscritte come beneficiarie delle associazioni assurde, dai club juventini (che probabilmente ne avranno bisogno ora) alla lega per la lotta all’estinzione del dodo.
Dato che sono circa 30.000 e trovare tra le tante Onlus-truffa che sono spuntate come funghi negli ultimi anni, peggio delle discoteche-associazioni culturali dei bei tempi, qualche ente credibile da aiutare, penso che sarebbe utile a molti il parere del comico più informato e inc***to del mondo.
Lo so che odi la pubblicità, ma sarebbe molto utile se ci indicassi qualche ente interessante in ogni categoria (ricerca, volontariato, beneficenza), e magari ci raccontassi qualcosa che non sappiamo su altri enti a cui è meglio non dar nulla perché se li intascano.
Inutile dire che sulla Croce Rossa, Emergency e la ricerca sul cancro, penso non sia necessario aggiungere altro.
Piuttosto, dato che personalmente vorrei destinarli alla ricerca in materia energetica, soprattutto sull’ idrogeno, ma l’unico ente che mi sembra azzeccarci qualcosa è l’ENEA (che, comunque, sponsorizzo per chi fosse interessato: c.f. 01320740580), hai qualche altro suggerimento da darmi/darci in merito???
Grazie.
VOTA BEPPE, VOTA IL PARTITO DEI LIBERI

barbara di 25.05.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantastico!
Non vedo l'ora che arrivi anche a Roma!

Barbara Ciuc 25.05.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

OHHHHHH!!!!
ERA ORA CHE QUALCUNO FACESSE INFORMAZIONE LIBERA SU AMPIA SCALA!!!
Mi raccomando, ampio spazio a tutti quelli che non trovano spazio sulle testate di regime (di dx o sx che sia!)
Ciauz

Mario Luciani Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA IDEA!!!
per quelli che pensano che sia un passo indietro rispetto alla rete, bisogna considerare la percentuale ancora molto bassa in italia di chi può accedere a internet.
Un solo appunto: non si potrebbe trovare un altro nome? "La settimana" è il modo comune di chiamare la settimana enigmistica! qualcuno potrebbe confondere

liliana pace 25.05.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

"L'infiltrato"

Augh alla tribù,

In un Italia formata da un 50% di c.....ni, mammoni, avvocati, dottori e giornalisti.........
la vera informazione, tranne in rari casi, la troviamo da un comico.........

Claudio Castellani 25.05.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!!!!!Ciao blog!!!!A più tardi!!!!

Flavio Mancini 25.05.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!

Marco serafini 25.05.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

SARDEGNA: DA OGGI HA TERMINE LO SCEMPIO DELLE COSTE

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 25.05.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!!!!
Se la distribuzione la incominciavi dalla tua Genova, esaurivi le copie dopo 5 minuti....

Scherzo, naturalmente...

Flavio Mancini 25.05.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

A Sirviè!!!!!Pesante er rospo da diggerì è!!!!!

Prova co' "l'Alcaserzer" magari te da 'namano!!!!

Flavio Mancini 25.05.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, non puoi fare anche arrivare questo giornale anche nelle stazioni principali di Napoli...Sei davvero un grande, ti faccio i miei più sinceri complimenti

Alberto Caruso 25.05.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che uscivi dal blog
UN ABBRACCIO A BEPPE E A TUTTI i BLOGGER.

Marco Liverani 25.05.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, con le palle che racconta Grillo, mancava pure che le facesse pagare.

Ehi, ma tutti i giornali si fanno pagare...

Mondo crudele!

Anna Pinelli 25.05.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


O.T. (come sempre ...)


TELECOM-GATE AGGIORNAMENTO (Bignami)

1. Durante l'ultimo campionato di Serie A il presidente dell'Inter Facchetti, che considera la sua società vittima di torti arbitrali, annuncia di essere in possesso di uno scottante dossier che proverebbe gli inciuci tra Moggi, dirigenti e arbitri. Il dossier non viene mai reso pubblico, nè alla stampa nè alla magistratura.

2. Recentemente emerge che il dossier è stato preparato dalla società investigativa Polis d'Istinto, fornitrice di servizi a Pirelli e Telecom.
Notare bene: Tronchetti Provera è nel consiglio d'amministrazione dell'Inter.

3. Dalle indagini ancora in corso sembra che la società di investigazioni avesse accesso alla Base Dati Unica, contenente tutte le informazioni di utenti di telefonia fissa in Italia, teoricamente accessibile solamente per motivi di sicurezza nazionale o indagini ordinate dalla magistratura.

4. Il sequestro di un computer della società investigativa fa emergere che oltre 100.000 utenti erano schedati sulla base dell'utilizzo di servizi telefonici e queste analisi erano usate da Telecom contro i concorrenti di mercato al fine di proporre a colpo sicuro servizi e prodotti a ex-clienti che avevano scelto altri provider.

La domanda che si pone D'Avanzo in questo articolo è:

... L'ordinanza della magistratura ci dice che se ne è abusato per fini commerciali. Domanda ragionevole: se ne può abusare e se ne abusa per altri fini? ...

I fatti:
http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/cronaca/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio.html
http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/cronaca/spionaggio-calcio/telecom-fastweb/telecom-fastweb.html

Il commento di D'Avanzo:
http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/cronaca/spionaggio-calcio/silenzio-su-schedature/silenzio-su-schedature.html


Ora ... chiudete gli occhi ... ve la immaginate una CLASS ACTION di 100.000 cittadini inc@zz@ti che chiedono i danni al Tronchetto ?

Un saluto a Gert, A.M., "Ceres" e TRIBU'

Jacopo della Quercia 25.05.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "nano" èin piena "arterio galoppante"..

Flavio Mancini 25.05.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
in linea di principio io non ci vedo nulla di male nel finanziare i giornali, perchè ciò può consentire - in teoria, non so in realtà - di fondare il mio giornale e dire quel che voglio, se non ho abbastanza soldi per farlo. A me sembra democratico. Che poi della carta stampata alcuni personaggi senza scrupoli facciano un cattivo uso (ho visto report e c'è chi si inventa tirature per prendere finanziamenti e li usa per finaziare partiti...) non deve penalizzare anche chi ne fa buon uso.
Purtroppo la carenza in Italia è che chi dovrebbe controllare la corretta applicazione della legge, non lo fa o non riesce, e quindi qualcuno senza scrupoli ne approfitta. Però non sono tutti marci!!!! Un paese è giusto che sia libero ed abbia tanti giornali, e se serve ritengo giusto finanziare a condizione che tutti siano uguali davanti alla legge.
Inoltre il controllo della stampa avviene come diceva Dario Fo 40 anni fa in un modo indiretto: se io sono una persona facoltosa, che ha un buon salotto e si è fatto un bel nome grazie ai soldi - anche sporchi -, non ho bisogno di comprarmi i giornali per controllare i giornalisti, ne posso diventare amico - tanta gente si fa abbindolare dal potere - e conquistare la loro fiducia. Poi posso loro raccontare tante invenzioni, magari sono un buon affabulatore, per nasconderne altre cose. I giornali di massima tiratura scrivono a senso unico ed il gioco è fatto!
Viva la libertà di espressione a tutti i livelli, e cerchiamo di non farci condizionare da nessuno, neppure da Beppe, cerchiamo di discernere tra le cose giuste e false. Queste capacità si acquistano solo ed esclusivamente leggendo leggendo leggendo quasiasi cosa...più carta c'è meglio è anche a pagamento, ammesso che costi poco però ed accessibile a tutti.

silvana paganelli 25.05.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Non è corretto far credere che chiunque si sveglia una mattina e pubblica un giornale. E' vero che l'ordine dei giornalisti è una cagata e che i quotidiani sono ammanettati dagli inserzionisti più ricchi, ma le informazioni vanno attinte a fonti sicure e verificate e un quotidiano non è un blog. Farlo costa una sfraccata di soldi, occorrono corrispondenti, esteri e interni, agenzie di stampa, non è sufficiente una stampante da tavolo e tanta buona volontà, sennò si scrivono cappellate.
E' ridicolo, come fanno in tanti, vedo, illudersi di trovare 'la verità', in un giornalino artigianale.

Andrea Brizzi 25.05.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
Il problema è che ne "La Settimana" ci stanno scritte un sacco di baggianate. Gratuite sì, ma baggianate restano.
Con simpatia.

Carlo Manfredi 25.05.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe, coraggio non mollare!
alla faccia di chi ti vorrebbe ciecosordomuto
è un'iniziativa lodevole distribuire per strada
soprattutto perchè la maggior parte degli italiani
non frequentano la rete.
ancora complimenti e auguri di cuore.

oscar tramor 25.05.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA è GRAVE!

ANSA - Mer 24 Mag

ROMA - Berlusconi ha scritto una lettera a Zapatero e ad altri capi di governo dove dice: 'spero di tornare presto al governo'.
Le lettere, su carta intestata 'Il Presidente del Consiglio dei Ministri', sono datate 16 maggio, ultimo giorno di permanenza a Palazzo Chigi . 'Come leader dell'opposizione - scrive Berlusconi - rappresento comunque il 50,2% del Paese e spero di tornare presto al governo dopo che saranno state verificate le oltre un milione e centomila schede annullate'.

debora ciuchi Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un paio di mesi di distribuzione gratuita, e poi 50 Centesimi a copia.

Un prezzo abbordabile per tutti che credo possa anche coprire abbondantemente le spese.

Prossimo passo: trasformare il volantino in testata giornalistica e diventare periodico a tutto tondo.

dan sallo 25.05.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea. Io dal numero 1 la pongo a disposizione dei clienti nel mio albergo. Proporrei anche la versione "the week".

Stefano Civita 25.05.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Beppe Grillo,

Mica si ha la possibilità di avere i video (tipo quello qui postato sulle "prima impressioni") in un formato cross platform?
Gli utenti non Micro$oft (come me...) hanno una certa difficoltà a leggere il formato wmv.
Grazie!

Davide Baglieri 25.05.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Il primo numero l’ho comunque tenuto io, spero di rifarmi delle spese vendendolo all’asta. Dopo il Gronchi rosa, il Grillo grigio.
%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%

poi dici che i detti non ci prendono...
genovese mano corta!!

dario baldanza 25.05.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesimo tocco di genio. grande Beppe. Questa volta facciamo il botto!
La rivoluzione è alle porte.

Filippo Bordignon 25.05.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Costituiamo un fondocassa!

Marco Bonifacio Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento


Ottimo .
In un paese come questo in cui i giornalisti fanno ridere , non restano che i comici per fare informazione.

Mario Capelluti 25.05.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come si vince le elezioni: "http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo311243.shtml". Grandi democratici i compagni! Vedete il video e poi non parlerete più. Teste vuote! Senza il voto all'estero il già debole governo del mortadella non ci sarebbe proprio.
Ma Beppe, invece di postare ormai solo ca*ga*te, perchè non scrivi nulla su quest'ultima notizia?
Servo del potere!

Loris Capoz 25.05.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io avevo iniziato a distribuire i tuoi articoli, però x argomento, tipo la TAV

Sarebbe una buona idea stamparne un pò di copie e lasciarle ad un'edicola ad esempio.... è che se la gente capisce che ci sono più informazioni sul tuo sito anziché sui giornali, poi i quotidiani chi li compra più?! :D

Bella iniziativa Beppe!

debora ciuchi Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una gran cosa! Una gran cosa! Diamo spazio alla pubblica opinione sui mezzi dell'informazione. Spero ci sia lo spazio per intervenire.

Antonio Lo Greco 25.05.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

E bravo il neo-ministro per la Solidarietà sociale Paolo Ferrero!!!!Chi ben comincia....

Flavio Mancini 25.05.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

che bella idea lo faro anche io nel mio paese

cosimina vitolo 25.05.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

...a report, qualche tempo fa....una bella puntata sui finanziamenti pubblici ai quotidiani..ricordo vagamente un uomo piuttosto rozzo e volgare con la qualifica di tesoriere della Lega che ha minacciato e buttato fuori dal suo ufficio l'operatore e il giornalista quando quest'ultimo gli chiese come mai la lega aveva ricevuto 200.000 euro da un quotidiano che esce nel lazio...ma fose ricordo male?

vittoria colonna 25.05.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mitico Mitico Mitico.
Ti chiedo solo un favore: Distribuiscilo anche in zona Bicocca tra gli studenti, che, come sai, sono le vittime più esposte a questo sistema.

Giuseppe Pacifico Scamardella 25.05.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma sì, prendiamoli tutti!


Disobbedendo all'ordine di Prodi di stare zitto, il neo-ministro per la Solidarietà sociale Paolo Ferrero va a Lampedusa e dice: "Se ci sono 480mila persone che hanno presentato domanda, a loro si darà il permesso"

per essere i migliori inventiamo anche un permesso per ricerca di lavoro .

spagna/francia/grecia/malta ringraziano per un peso che stiamo togliendo loro...

ivana iorio 25.05.06 14:38 | Rispondi al commento | Chiudi discussione

ue a ivana scommetto pure che hai origini meridionali

cosimina vitolo 25.05.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

stai raschiando il fondo grillo

e poi la tua settimana è censurata e filtrata come questo blog

anzi: quel libro che vendi non è legale in quanto non c'è TUTTO il blog ma solo la parte che piace a te.

qualsiasi cosa pur di fare i soldi, vero?

tiziano clava 25.05.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

BELL'INIZIATIVA!! Il costo dell'informazione dovrebbe essere proporzionato alla qualità, allora sì che si andrebbe bene..leggeremo tutti i giornali gratis..tra i pochi a pagamento forse ci sarebbe "La Settimana di Grillo"...

Barbara Ramberti 25.05.06 14:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di pubblicità
siamo sicuri che quei richiami a destra del sito dove c'è scritto compra video prenota video etc...non siano pubblicità?

Stefano Voltan 25.05.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete qui!

http://ilpari.blogspot.com/2006/05/lautorevolezza-di-economist.html


Beppe, ammiro ciò che fai... con pregi e difetti, ma: é legale stampare e diffondere in questo modo?
Beppe, ti ho già scritto personalmente ma senza risposta.

Un blog è un blog... si ammette che non sia iscritto in tribunale.
Ma se si stampa esiste una legge che obbliga a iscrivere la rivista al tribunale, pena 150 euro o tre anni di reclusione.

La legge sulla stampa 8 febbraio 1948, n. 47
...
1. Definizione di stampa o stampato
Sono considerate stampe o stampati, ai fini di questa legge, tutte le riproduzioni tipografiche o comunque ottenute con mezzi meccanici e fisico-chimici, in qualsiasi modo destinate alla pubblicazione.
...
5. Registrazione
Nessun giornale o periodico può essere pubblicato se non sia stato registrato presso la cancelleria del Tribunale, nella cui circoscrizione la pubblicazione deve effettuarsi.
Per la registrazione occorre che siano depositati nella cancelleria:
1. una dichiarazione, con le firme autenticate del proprietario e del direttore o vice direttore responsabile, dalla quale risultino il nome e il domicilio di essi e della persona che esercita l'impresa giornalistica, se questa è diversa dal proprietario nonché il titolo e la natura della pubblicazione;
2. i documenti comprovanti il possesso dei requisiti indicati negli artt. 3 e 4;
3. un documento da cui risulti l'iscrizione nell'Albo dei giornalisti, nei casi in cui questa sia richiesta dalle leggi sull'ordinamento professionale;
4. copia dell'atto di costituzione o dello statuto, se proprietario è una persona giuridica.
Il presidente del tribunale o un giudice da lui delegato, verifica la regolarità dei documenti presentati, ordina, entro quindici giorni, l'iscrizione del giornale o periodico in apposito registro tenuto dalla cancelleria.
Il registro è pubblico.

Proverò a rimandarti la segnalazione.
saluti

Andrea Ferroni 25.05.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la mia domanda.È solo curiosità
Quanto vale il Gronchi rosa oggi?

Flavio Mancini 25.05.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tengo a sottolineare che in italia esiste una legge secondo la quale se sei una cooperativa editoriale o sei sostenuto da qualche deputato o senatore hai dei finanziamenti per publicare un quatidiano o un settimanale.
vedi report di 4 settimane fa.
IMHO grillo organizzati un po io ti sottoscrivo l'abonamento digitale oviamente visto che di carta ne differenzio gia abbastanza :)

"ghetta lova lova" come dice cuordicorno

antonio brandis 25.05.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE DEVI PARLARE DEL DECRETO SALVACOSTE DELLA REGIONE SARDEGNA! Non puoi trascurare questo esempio di grande rispetto dell'ambiente! Da oggi in Sardegna ha fine lo scempio delle coste. Per chi è interessato:
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 25.05.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Quando tutti pensano nella stessa maniera, allora nessuno pensa veramente.

Giovanni Moretti 25.05.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

E va bene Beppe,questa è una gran cosa..ma perchè solo a Milano??
Spero che la prossima distribuzione sia già a livello nazionale..il costo della carta si può DIVIDERE!!
Ottimo come sempre.
HASTA

Simone Russo 25.05.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma sì, prendiamoli tutti!


Disobbedendo all'ordine di Prodi di stare zitto, il neo-ministro per la Solidarietà sociale Paolo Ferrero va a Lampedusa e dice: "Se ci sono 480mila persone che hanno presentato domanda, a loro si darà il permesso"

per essere i migliori inventiamo anche un permesso per ricerca di lavoro .

spagna/francia/grecia/malta ringraziano per un peso che stiamo togliendo loro...

ivana iorio 25.05.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oddio come devi star male Beppe, 10000 copie stampate e pagate di tasca tua...scherzo, grande Beppe! Questo ci vorrebbe: un quotidiano come "La settimana" gratuito, distribuito alle fermate del tram e della metropolitana, che parli di argomenti scomodi e attuali, mica solo del grande fratello o di elisabetta canalis! D'altronde questi quotidiani sono letti molto di più di quelli tradizionali e soprattutto da gente che altrimenti non leggerebbe mai...i cosidetti indifferenti o indecisi. Quelli che dovrebbero aprire gli occhi....

salvador righi 25.05.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
questa mattina uscendo dalla stazione di San Babila (Milano) ho avuto la piacevole sorpresa di trovare "La Settimana" in libera distribuzione accanto ai 3 uguali quotidiani gratuiti CityMetroLeggo.
Spero proprio che questa nouva diffusione possa arrivare a chi non è avvezzo all'utilizzo della rete

grazie ancora Beppe

Fabio Vicenzi 25.05.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

IL ''PROCESSO'' NELLA PALUDE
25.05.2006
Debbo esternare tutta la mia ammirazione e presentare le mie scuse pubbliche. La prima è per il caimano, le seconde per Biscardi. Sono affascinato da Berlusconi che dovunque, nelle sedi istituzionali come con chi incontra per strada, a Roma dove pena e a Milano dove moratteggia, e naturalmente in tv dove attua proprio come prima delle ultime (e secondo lui “informali”) elezioni, se la prende con la sinistra e il regime, adesso applicato al calcio. Pensare che prima c’era Carraro-alla Federcalcio-, e adesso c’è Guido Rossi. C’era Italo Pappa-all’Ufficio Indagini-, e adesso c’è Francesco Saverio Borrelli. Nel frattempo sono stati decapitati i vertici arbitrali, fioccano le dimissioni meno quella di Galliani dalla Lega(calcio), ogni giorno esce una profluvie di intercettazioni che rimbalzano su internet e sui giornali come elenchi telefonici se non proprio come una “colonna infame”...segue su

www.olivierobeha.it


OT:APPELLO PER LA COSTITUZIONE

Il referendum per la riforma della Costituzione si terrà il 25 e 26 giugno. Questa riforma si pone sulla scia del Piano di Rinascita Democratica di Gelli, introducendo il premierato assoluto e rendendo quasi inamovibile la maggioranza di governo. Inoltre viene introdotto un federalismo approssimativo e pericoloso, che precluderà ad innumerevoli ricorsi alla Corte Costituzionale per conflitti di competenza tra Stato e Regioni.
Numerosi costituzionalisti hanno lanciato l’allarme. Giuseppe Guarino ha parlato di “connotazioni dittatoriali” della riforma; Leopoldo Elia di “logica molto pericolosa”.
Bisogna fermare questa follia.

Vedi ad es.

http://www.costituzionalismo.it/

http://www.dsonline.it/stampa/documenti/dettaglio.asp?id_doc=29313

Andrea Giova 25.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria Farina 25.05.06 14:30

Ciao sorè come va oggi?Buona giornata anche a te....
È diventato un hobby clonare pecorelle vedo!!!
P.S.
Nessun problema, sono sparito anch'io ieri sera

Flavio Mancini 25.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON POSSO FAR ALTRO CHE COMPLIMENTARMI CON TE PER L'IMPEGNO E LO SFORZO CHE QUOTIDIANAMENTE FAI PER CERCARE DI DIFFONDERE IL PIU' POSSIBILE DETERMINATE INFORMAZIONI CHE NESSUNO MAI SI SOGNEREBBE DI DIRE...E SPERIAMO CHE PIAN PIANO SI POSSA USCIRE DA QUESTO "TORPORE"!!!

TI ASPETTO ANCHE A TORINO CON LA DISTRIBUZIONE...E MI AUGURO CHE ANCHE IL LIBRO VIA WEB SU "GLI SCHIAVI MODERNI" SIA POI PUBBLICATO REALMENTE IN TUTTE LE LIBRERIE E DATO ANCHE A QUESTO "NUOVO" (SONO SEMPRE GLI STESSI!!!) GOVERNO

UN ABBRACCIO A BEPPE E A TUTTI i BLOGGER
FRANCESCO

Francesco GIORZA 25.05.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Nuove tasse in arrivo. Due sono sicure, una terza probabile ed altre, forse, seguiranno. L'ipotesi di ripristinare la tassa di successione e alzare il prelievo fiscale sulle rendite finanziarie è data ormai per cosa fatta.

Giovanni Moretti 25.05.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

uff..

sempre a fare tutto questo teatro..

PS
Non ti preoccupare non ci sarà una prossima volta, semplicemente quando ti tradirai in un'altra occasione te lo si farà (gentilmente) notare.

Ah dimenticavo, non serve che ripubblici questa risposta "davanti a tutti", nella speranza che qualche tuo amichetto o collega intervenga a tuo "sostegno".. la mia MISSIONE per il momento è ultimata.

Ciao ciao (nè!)

Carmelo Borrelli 25.05.06 14:21 |
--------------------------------------------------

Sbatterti in prima pagine non vuol dire chiedere aiuto, non ne ho bisogno credimi.

Serve semplicemente a rendere visibile il contenuto dei tuoi post.

Sai, quando si ha gente in casa è meglio conoscerne le fattezze...ahahah!

Immagino che la tua identità sia falsa, ma almeno così ti ho bruciato uno pseudonimo.

Ciao.

Annamaria Farina 25.05.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete usato carta riciclata per diffondere "La Settimana" ?????
oppure, come disse Robert Dw Niro nel film "Gli Intoccabili": "sei tutto chiacchere e distintivo" ;-)))))

Proposta.
Perchè non vi mettete d'accordo con un periodico (un'altro settimanale?) per diffondere "La Settimana" come allegato o simile????

ciao ciao

Domenico Barranca
(domenico.barranca_CHIOCCIOLA_gmail.com)

Domenico Barranca 25.05.06 14:27| 
 |