Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Letizia Moratti Martire


Moratti.jpg

Giornata convulsa per il primo maggio a Milano. Letizia Brichetto Arnaboldi Moratti, partita a piedi insieme alle sue 23 guardie del corpo da San Babila, è riuscita a percorrere 50 metri in 10 minuti e 20 secondi a causa dei tacchi a spillo. Poi è stata fermata da fischi, campanacci e tricchetracche.
Ferrante ha cercato inutilmente di raggiungerla, ma è stato riconosciuto e preso a calci dal servizio d’ordine. Il segretario della Cgil che l’aveva invitata ha cercato invano di raggiungerla. Un gruppo di studenti e di operai ha cercato invano di raggiungerla.
Inseguita nella sua amata via Montenapoleone ha però trovato i negozi chiusi. Un gruppo di precari l’ha acclamata allora con cori da stadio ricordandole i suoi successi: “aver precarizzato i ricercatori", "umiliato i lavoratori della scuola con la riforma" e "sostenuto la legge Biagi".
La Moratti non ha però pianto per l’emozione come le successe il 25 aprile quando spinse tra la folla plaudente e fischiante suo padre in carrozzella.

I commenti dei politici non si sono fatti attendere. In realtà li avevano preparati prima non sapendo che c..o di altro dire per la festa dei lavoratori. Romano Prodi dopo una passeggiata con la moglie Flavia ha detto: “Queste cose non si fanno” e non ha aggiunto altro. Castelli e Calderoli hanno accusato il fascismo rosso, lanciando la politica cromatica, seguiranno il comunismo nero e il leghismo marrone. Il venditore di cianuro elettorale Schifani ha dichiarato: “La Sinistra avvelena il clima”.

La Moratti, che ha capito tutto degli operai, si è espressa con queste parole: "Aperta nuova era relazioni industriali". Affaticata dalla dichiarazione ha fatto due passi in via della Spiga accompagnata dal marito petroliere e da alcuni simpatizzanti di Alternativa Sociale e della Fiamma Tricolore con i quali ha discusso la sua candidatura a sindaco di Milano e la strategia elettorale dei prossimi giorni.

Le indiscrezioni fatte filtrare da Buttiglione sono che la Moratti si denuderà in un campo nomadi per accusarli di violenza carnale, si recherà in visita alle case popolari durante gli sfratti del Comune per farsi insultare a sangue e, infine, si proporrà come cavia umana ai ricercatori che ha umiliato durante la scorsa legislatura.


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°17
del 1 maggio 2006

1 Mag 2006, 18:44 | Scrivi | Commenti (2327) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La moratti non è una donna, bensì un cyborg masoghista progettato e programmato da Berlusconi! Che donna di me..a! Se fossi donna mi vergognerei al posto suo... il brutto è che è ancora in politica! Mandatela a casa milanesi!!!

Ivan R. Commentatore certificato 23.02.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

E adesso si è arrivati a giudicare chi è partigiano (i rossi ovviamente!) e chi no (tutti gli altri), purtroppo no - global, e finti partigiani hanno sempre ragione. Grillo, dammi reta, la Moratti con tutti i suoi difetti, non meritava un linciaggio simile da pseudo no - global del cazzo. Suo padre non era forse stato anche lui un partigiano oppure era una spia fascista? La resistenza è di tutto un popolo, non dei comunisti soltanto!!!

Francesco Scabar 27.01.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve Sig. Grillo
Le scrivo, per avere info su un'argomento che mi sta facendo ammattire, oltre che tentare di svenarmi: la scuola!
Prima di avercela a morte con la Moratti, voglio capire, ma prima di tutto spiegarle il mio problema! Ho 2 figli, di cui una ragazza di quasi 14 anni che domani dovrebbe iniziare "obbligatoriamente" la 1° superiore, ma non ho intenzione di mandarcela, per il semplice fatto che NON ho la possibilità economica.
Voglio capire. Sono obbligata a far proseguire gli studi ai miei ragazzi? E se un genitore non può? Se un genitore è separato e vive con soli 500€ al mese, (non contando che, oltre che far mangiare i propri figli, deve anche pagare le bollette, se vuole usufruire di gas e luce!)?
Se un genitore non ha neanche una casa con contratto d'affitto intestato e vive una situazione precaria, con la paura che venga buttato fuori da un giorno all'altro?
Non sono qui a chiedere soldi, ma a capire se è vero che mia figlia ora e mio figlio fra un'anno, sono obbligati ad andarci a scuola, che rischi corro se non ce li mando? Ne la scuola, ne i servizi sociali mi aiutano, ho provato a contattare il Sindaco di Bologna, ma è un'anno che parlo solo con la segretaria e comunque non ho mai risolto nulla, ne per la casa ne per la scuola, allora mi sono rivolta al Presidente Napolitano via mail, ma nemmeno qui una risposta seppure le mie lettere (5) son state lette! Onestamente, nell'ultima, l'avevo anche messo al corrente che mi sarei rivolta a Striscia e Le Iene, ma nemmeno da loro ho avuto risposta!
Lei è la mia ultima spiaggia! Io non riesco a pagare i libri o i biglietti d'autobus a mia figlia! Che faccio, a chi mi rivolgo? Può aiutarmi lei a vendermi un rene?
Ma ci rendiamo conto? Mettono un'obbligo e poi non ci aiutano!!! So di non essere la sola in queste condizioni, ma, porca miseria, prima di metterli certi obblighi, ci siamo resi conto, di quante famiglie potevano e quante no?
Non disturbo oltre, attendo risposta, saluto e ringrazio.

mariantonietta faggiano 13.09.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

e la moratti è andata via, e va bene. ma mi chiedevo: che ci fa un medico al ministero della pubblica istruzione??? mettere uno che sa come funziona, o meglio come non funziona, la scuola dal dentro no? troppo facile? uno che sa per esperienza che ti devi fare anni e anni di precariato su e giù per l'Italia alla faccia della contiunuità tanto pedagogicamente importante per gli alunni? uno costretto a dire ogni mese ai genitori "scusate è finita la carta igienica nei bagni provvedete??" ma spero di sbagliarmi, l'attuale ministro saprà fare le cose in modo giusto e pian piano riuscirà a ridare l'importanza che merita e la competenza necessaria a dare un formazione completa (istruzioneeducazioneaffettovita) ai ragazzi, in fondi ci mandiamo solo i nostri figli....
e continuo a chidermi "ma che ci fa un medico al ministero della pubblica istruzione?" e una risposta forse ce l'ho! si sono resi conto che la scuola italiana è veramente MALATA è giustamente hanno chiamato un MEDICO per GUARIRLA!!!!
ZAC

Giusy Zaccaro 26.07.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

...non può sfilare il 25 aprile non tanto perché si chiama Moratti, ma perché se sei antifascista non puoi fare le alleanza elettorali con i nazifascisti della Mussolini e della Fiamma Tricolore! E' come se un proibizionista di ferro si facesse le canne dalla mattina alla sera! Dunque bene le contestazioni! Lei e libera di fare le alleanze con gli antisemiti e i razzisti, e noi siamo liberi di contestarla con i fischi: a ciascuno il suo!
Io, invece, conosco altrettanti figli di papà, pasciuti e viziati, giovani piccolo-borghesi-bigotti da 10 in condotta, che vanno tutti spavaldi alle manifestazioni di Forza Nuova con le loro belle divise nere, e poi la sera vanno a pestare i giovani antifascisti per le strade di Piacenza…ma guarda un po’!

Ale 05.06.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi spieghi, una volta e per tutte, perchè Letizia Moratti non può sfilare a Milano nelle feste del 25 aprile e del 1 maggio, mentre l'altra Moratti (che sfilava con il corteo della sinistra radicale) si. La discriminante non è il cognome evidentemente. L'unica differenza (sostanziale) che mi viene in mente tra le due Moratti è che una, nonostante ne potesse anche fare a meno, lavora da una vita, si è affermata in un mondo settore storicamente occupato dagli uomini e ha creato, a sua volta, molti posti di lavoro, mentre l'altra semplicemente sfila ai cortei pacifisti e no global per noia, come molti altri figli di papà che conosco.

valentina giarrusso 05.06.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

E io continuo a fischiare! Anche dopo le elezioni! Anche dopo la vittoria di Morattila! Si perchè la qualità di un buon sindaco risiede nella corenza, caratteristica un po' latitante della signora Letizia Brichetti Secula Seculorum ecc ecc: non puoi partecipare ad una manifestazione antifascista come il 25 aprile, piangere perchè dei brutti cattivi non ti fanno partecipare e fare la martire degli "esclusi" dalla festa "di regime" e poi accogliere nelle proprie liste elettorali i nazifascisti della Mussolini e della Fiamma Tricolore! E insomma un po' di coerenza! E io continuo a fischiare! Rischio un embolo? Pazienza! Cara Letizia Brichetti Corpus Domine ecc ecc: ti aspetto il prossimo 25 aprile...e porta la camicia nera...che io porto il fischietto..

Alessandro Freschi 05.06.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Vivissimi a Donna Letizia, che ora deve dimostrare a tutta milano la sua bravura, peraltro già efficacemente espressa alla direzione del MIUR con l'implementazione della coraggiosa riforma che porta il suo nome: una riforma impopolare che chiede agli insegnanti di lavorare di più, almeno quanto necessario per ottenere ciò che anche la sinistra chiede: una scuola più efficiente e moderna,ma che non richiede l'aiuto di stato, ma un maggior impegno di insegnanti e personale scolastico, oltrechè delle famiglie.
Sano Olio di gomito, Donna Letizia, fagli vedere a questi sessantottini che ti contestano dalle cattedre statali come si lavora all'assessorato!!!!

Francesco Landi 30.05.06 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito un'intervista radiofonica della Signora Moratti qualche giorno fa.....il nostro caro ex ministro dell'istruzione (per fortuna EX), portabandiera delle "tre I" del buon Berlusconi, dopo avere elencato i tanti motivi per i quali è d'uopo votarla a sindaco di Milano alla domanda della giornalista "Vuole lasciare un indirizzo e-mail per tutti coloro che vogliono scriverle?", ha farfugliato un'incredibile serie di monosillabi imbarazzati e imbarazzanti che hanno fatto chiaramente intendere che non sa nemmeno cosa sia un'e-mail, per poi concludere:"letiziamoratti...chiocciola..punto it, e il sito è www.letiziamoratti@"
Non ho parole.

Daniele Repetto 14.05.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono solidale con Letizia Moratti e sono sicuro che la società civile milanese si ricorderà di lei alle urne.Spero di contro che la stessa società civile scenda democraticamente e silenziosamente in piazza contro la violenza dei centri sociali.Penso che come gli inceneritori anche i centri sociali debbano essere chiusi.Sono tossici per la cività.Grazie per lo spazio.

Alessandro Sciabbica 14.05.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ... rimango sconvolta nel sapere da un mio amico di 40 anni (..dopo aver lavorato una vita senza contratto)che è stato mandato via dal luogo del lavoro perchè cosi dicono hanno dovuto chiudere ... considerando che l'inquisito è la chiesa ..... considerando che alle frasi " ma lei mi lascia senza lavoro dopo che ho dato al vita per voi ." .. " ma allora dove lo mette l'ìaiuto che la chiese deve dare hai giovani , alle famiglie, " .... " dove le mette le prediche di Gesù e di tutti i Santi .... " ; c'è Stata una unica risposta " ma io non sono che un piccolo prete , non sono nessuno e non posso aiutarti ,, " quando poi e non faccio nomi sappiamo che vanno in giro con macchinoni e orologi costosi, quando invece Gesu predicava scalzo e con un lenzuolo addosso ....
SCANDALOSO ..... a dir poco .. celebrare la messa di Stato per 4 caduti in guerra pace alle loro anime in chiesa con tanto di onorificenze e il 5° escluso perchè NON SPOSATO IN CHIESA .!!!!! "
SCANDALOSO ..... le prediche che fanno in chiesa amate il prossimo .. come voi stessi ..
non giudicare quando poi loro sono i primi che lo fanno e che vivono di interessi ,, da anni ricordo L'INQUISIZIONE " ... che altro nasconderlo in altre forme magari psicologiche .. ancora esiste .........
POI DICONO CHE I GIOVANI NON HANNO + FEDE ...
NO!!!!! IO NE HO E MOLTA ANCHE ,,.. MA NON IN COLUI CHE RAPPRESENTA LA FORMA DIVINA .... PER SPORCARLA DELLA MENZOGNA E DELL'INGANNO ...
COME DICE LA BIBBIA CHE LORO CI VOGLIONO FAR LEGGERE DIO è OVUNQUE BASTA CHIAMARLO E LUI TI RISPONDE ..OVUNQUE E DOVUNQUE ......
SVEGLIAMOCI .......FORSE UN PO + AMORE VERSO IL PROSSIMO .... NON FAREBBE MALE ...
QUANTI DI VOI SE VEDONO UNA PERSONA IN DIFFICOLTA SI AVVICINANO CON L'INTENZIONE DI AIUTARLA ......
RIFLETTETE BENE PRIMA DI RISPONDERE ..
E SE DOVESTE VOI AVER BISOGNO DI AIUTO ..???.

valeria magistri 09.05.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Quanto è facile fare il/la martire. Si farebbe prima ad evitare queste sceneggiate e a fare il prorpio lavoro seriamente.

PS. su www.psycosomatica.it c'è la traduzione ufficiale delle "dieci regole per la sicurezza dei farmaci" del sito worstpills.org


Sai Giovanni, io nelle scuole private ci ho lavorato per parecchi anni, oscillando tra supplenze mal sistemate nella scuola pubblica e lavoro mal pagato nella scuola privata e ho visto bene come in esse erano presi gli insegnanti, com'era basso il livello di preparazione, come era alto il livello di malcostume se non di corruzione, come venivano complottati gli esami, in che modo si creavano artamente diplomi per asini ricchi in cambio di molto denaro, per cui il mio schifo non può essere più motivato e coerente
Non solo queste scuole succhiano una massa di denaro assolutamente spropositata rispetto al loro livello, per cui che debbano ricevere altro denaro dallo stato è proprio fuori luogo, ma nulla è stato fatto con la riforma Moratti per mettere controlli di qualità, anzi, togliendo anche quel po' di screening dell'esame esterno e parificandole ipso facto alle pubbliche, si è finito per allargare ancor più il loro lassismo e la loro piattezza formativa. L'operazione è stata voluta per motivi squisitamente politici (rapporti col Vaticano e piattaforma elettorale) ma il livello culturale non ne è certo uscito migliore
Anch'io mi sono trovata, un milione di anni fa a lottare contro la moda del 6 politico e lo aborro con tutta l'anima come tutto ciò che appiattisce e insterilisce i giovani, che sono una risorsa nazionale, non uno strumento di mala politica
Non credo affatto che vi siano delle persone nate asini genetici con nessuna voglia di imparare. Hanno voglia di imparare persino i ragazzi Down. Credo che la svogliatezza possa derivare da cause psicolog., ambientali, strutturali.. cattivi programmi, cattivi insegnanti, cattive pedagogie, ma questo è un altro discorso
Sono assolutam. convinta che la cultura serva a tutti e che siano proprio quelli che non ne hanno a disprezzarla per ignoranza Ho sempre amato la scuola e l'insegnam. in genere per ragazzi come per adulti e ho sempre sofferto a veder maltrattare il principale strumento di elevazione di un popolo

viviana vivarelli 09.05.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ti scrivo per segnalarti una cosa che mi è arrivata da una collega.

Sembra che un cittadino italiano abbia fatto una petizione per l'abolizione dei costi di ricarica pratica in uso solo in Italia ne sai nulla???

ti puoi per favore informare e se fosse vero dare massimo risalto a questa notizia, per l'appello ci vogliono 50.000 firme adesso sembra che siamo arrivati a soli 18.000, ti lascio il link che mi hanno inviato

http://www.petitiononline.com/costidir/petition.html


ciao e grazie

Roberto

roberto nativi 09.05.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Per ridere un po' (che non fa mai male), una bella immagine del Berlusca che si gratta i santissimi :-) Fine come al solito!
http://revver.com/video/17749/5859

Alberto Lupo 09.05.06 14:07| 
 |
Rispondi al commento

ciao volevo capire come mai fanno fare un programma a Paolo del Debbio opinionista che ca...di lavoro è poi dispensa pareri sulla democrazia lui ahahahahahah.. certo che su media..c'è qualcosa di buono da fumare....Beppe fai qualcosa tu sto scrivendop per far si che quel programma di mer.. scompaia e penso che sia piu costruttivo un programma hard almeno si vede qualcosa di interessante tanto con del debbio si vede sembre un caz.. quindi preferirei vedere una bella fig.. o sbaglio

Giorgio Ferraro 09.05.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

vorrei indicazioni su come trovare notizie circa lo straripamento recente del danubio in romania.
ho amici che erano in italia lo scorso anno (i famosi del lungo reno a bologna) che mi hanno detto che tutto è stato distrutto da loro. grazie dell'aiuto enrico

enrico torri 08.05.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Per sdrammatizzare un po', in un momento così difficile per il paese, la prova inconfutabile che Berlusconi fa le corna... :-)
http://revver.com/video/17746/5859

Alberto Lupo 08.05.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo,sono un Vigile del fuoco di Roma ti vorrei raccontare come con pochi pompieri a Roma ma in tutta italia i Vigili del fuoco riescono a prestare Soccorso a tutti ti faccio solo un esempio ci sono più VIGILI URBANI a Roma che Vigili del Fuoco in tutta Italia ogni 12 ore ( i vigili del fuoco in Italia sono 32000 suddivisi in 4 turni da 12 ore perciò ogni 12 ore in Tutta Italia ci sono 8000 Vigili del fuoco in servizio di Soccorso ) a Roma ci sono Città ( dentro il Grande raccordo Anulare ci sono ogni 12 ore circa 140 Vigili del Fuoco che numeri hai capito)
Il Ministero dell'Interno acquista i mezzi per il soccorso ma pensa mezzi che hanno un mare di problemi e che costano un cifre esorbitanti e ogni volta che i mezzi devono essere riparati devono essere portati alla cas madre ( a Brescia sede della BAI azienda che costruisce la parte del mezzo mentre il motere è MERCEDES)
le nostre divise da lavoro sono costrite in ROMANIA gli anfibi in PORTOGALLO oggi dopo circa 4 anni ci cambiano totalmente le divise perche devono avere una seconda fascia gialla per l'ata visibilità per tanto tutte le divise antecedenti dovranno essere tolte ( Buttate pensa che spreco di SOLDI) ma in Italia và cosi volovo farti conoscere la mia realtà di Vigile del Fuoco ci sarebbe tanto da raccontare però una cosa ti voglio dire se puoi spendi qualche parola per i Vigili del Fuoco Italiani forse siamo gli unici che veramente sono apprezzati in tutto il Mondo e che portano un Soccorso vero. Grazie per aver definito BERTOLASO.........che vegogna quello ha un potere enorme e un portafoglio grosso come il COLOSSEO pieno di Soldi quanti ne buttano con queste pseudo organizzazioni di Volontari della Protezione Civile ( MACCHINE DIVISE, APPARATI RADIO, VISIBILITA SU STAMPA TELEVISIONE) a sono stati inventati anche i Vigili del Fuoco Volontari è come se la Polizia di Stato avrebbe i Volontari della Polizia che vanno ad arrestare Provenzano pensa a che punto siamo arrivati. CIAO GRAZIE

Roberto Marconi 08.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Credo che partecipare alla festa dei lavoratori non si possa negare a nessuno, anche perchè altrimenti non sarebbe una festa nazionale. Ritengo però anche che certe persone, se avessero un minimo di pudore eviterebbero di intervenire ai cortei per la festa tanto per fare presenza. Questo lo dico perchè la Moratti,
come tutti i nostri parlamentari, prende uno stipendio da capogiro ( almeno per la maggior parte degli italiani) che è stato incrementato negli ultimi anni con una votazione in parlamento a cui nessuno si è stranamente opposto; se poi a questo, ci aggiungiamo il fatto che i nostri rappresentanti hanno diversi servizi pagati dalle nostre tasse... io sono un tirocinante e vi assicuro che se avessi la possibilità di avere un'auto blu che mi porta a lavoro ogni giorno avrei almeno la possibilità di godermi i pochi soldi che prendo visto che la mia mensilità ( 250 euro per due anni) mi basta a mala pena a pagarmi la benzina che uso per raggiungere l'ufficio tutte le mattine!!!!!!!!!!

Luca Giovannardi Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Non parlate di resistenza sapete solo farvi le canne.

Beppe trillo 07.05.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Viviana.

Io non penso che vi siano cittadini di serie A e di serie B, penso che siamo tutti uguali e che il LAVORO qualunque esso sia ci renda degni di rispetto.
Certo un livello culturale più elevato generalizzato renderebbe o dovrebbe renderci migliori in tutti i sensi, ma venendo al pratico Tu hai conosciuto solo persone che desideravano studiare o ne hai anche conosciute che di stare sui libri non ne volevano sapere?
E a livello politico che risposte abbiamo avuto?
Ti ricordi i tempi del 6 politico? E con la riforma Berlinguer un bel Livellamento verso il basso, così tutti Laureati e Asini.Inoltre non mi piace il Tuo preconcetto verso la scuola privata, il buono ed il cattivo sono dappertutto,e poi la Bocconi o la Cattolica non sono private? ed il loro livello non mi pare basso.

saluti Giovanni

Giovannni Alignani 07.05.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti!
Alcuni giorni prima della contestazione alla signora Moratti , sempre a milano c'è stata la cerimonia di ricordo di un ragazzo di 16 anni ,SERGIO RAMELLI, ammazzato perche' FASCISTA con una chiave inglese N° 46 !
Allora non si sentirono lamentele da parte della moratti...era ben a sinistra ,se non ricordiamo male ! Neppure l'altro giorno, a MILANO, l'abbiamo sentita ricordare quel ragazzo di 16 anni ammazzato da comunisti.
Ci dovremmo incazzare perche' l'hanno offesa ? Lei e suo padre ?

Ma per carita' !

erwin x www.thule-toscana.com

ERWIN-THULE 07.05.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno dei big del centro sinistra ha osato dire quello che tutti i loro elettori pensano.
La Moratti che il 25 aprile fa sfilare il povero proprio e anziano padre, medaglia d'argento della Resistenza, doveva essere sommersa da pomodori maturi. Chi sta con i fascisti non può pretendere di sfilare con chi sta con i partigiani.
Il 25 aprile non è una ricorrenza. Ora e sempre Resistenza. Anche, e soprattutto, contro le Moratti.

ACHILLE LISSONI 07.05.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Trovo sia inconcepibile ed intollerabile quello che sta accadendo.
Sono un'antiberlusconiana convinta, ma sostengo la democrazia e la libertà stiano lentamente passando dalla padella alla brace...

Martina Bianchi 07.05.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel paese delle contraddizioni, ce ne sono alcune davvero gravi che dovrebbero far riflettere.
Cesare Previti è stato condannato in via definitiva da un tribunale regolare della repubblica Italiana, eppure viene trattato come un martire e osannato da tutti i politici del centro-destra, uomini dello stato che dovrebbero rispettare le istituzioni e dare il buon esempio agli italiani rispettando le sentenze.
In questa vicenda i giudici sono diventati dei carnefici e l'imputato un perseguitato, quale insegnamento può trarre il cittadino da una vessazione così esplicita dei politici verso le istituzioni?
Allora quello che decide un giudice non è più giusto ma facilmente denigrabile da una parte politica e dagli uomini del governo vicino ad essa. E ASSURDO!

antonio gabellone 07.05.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Il primo maggio ero in corteo con Retescuole, anche se non sono un'attivista dell'Associazione. Sono una maestra elementare, che credo abbia diritto di fischiare e portare cartelli contro un Ministro che stava affossando la scuola pubblica, nella quale lavoro con passione da una vita.Sono un' insegnante che si arrabatta fra specchietti orari nell'intento di far quadrare un cerchio che non quadra, perchè con il taglio degli organici non si può più garantire una scuola di qualità, e nello stesso tempo 40 ore di frequenza, per andare incontro alle esigenze delle famiglie.Sono un lavoratore che mi sembra abbia il diritto, il giorno della Festa dei Lavoratori, di fischiare un Ministro che ha tagliato più di mille posti nella Provincia di Milano. Sono una maestra che ha dovuto lasciare incustodita la sua classe prima, per accompagnare in bagno un alunno di sei anni che stava male, perchè con il taglio del personale ATA non si può più garantire il numero di commessi necessari per l'intera giornata.
Avrei altre mille ragioni per fischiare la Moratti, al di là di quelle politiche, che pur ci sono (25 aprile Manifestazione e 28 aprile accordo con i fascisti?), ma devo dire un'ultima cosa. Il Prof. Prodi è indignato? IO SONO INDIGNATA! I DOCENTI SONO INDIGNATI, per la superficialità delle dichiarazioni di giornalisti e politici, per il corporativismo di questi ultimi, per l'ignoranza assoluta di tutto ciò che riguarda il mondo dell'Istruzione, per il menefreghismo nei riguardi di docenti e studenti.
E come me la pensano tutti gli insegnanti del mio Istituto di Milano, anche quelli di destra, perchè quando si tocca con mano...ci si scotta.
Il primo maggio io ho visto la Moratti, era davanti a me, e dietro all'Unione Pensionati. Solo "Striscia la notizia" (ahimè) ha raccontato e fatto vedere la verità: gli inviti ad andarsene (io di insulti non ne ho proprio sentiti) sono arrivati da anziani, insegnanti, genitori di alunni, non da facinorosi estremisti...

giuliana monguzzi 07.05.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

I fischi alla moratti erano meritati?? Bà...forse bastava lasciarla stare li dove era. Era più costruttivo (come protesta nei suoi confronti), far finta che non ci fosse dato che lei voleva essere la Martire della Manifestazione. E grazie ai fischi e agli insulti c'è anche riuscita. Maledetta sta Moratti!!

Matteo Berta 07.05.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Certo la Moratti aproffitta un po' troppo del suo fascino ( mi riferisco all'aspetto fisico ), questi ultimi comportamenti scopertamente propagandistici non credo le torneranno utili

telocaccio giovanni 07.05.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei fischi a Letizia Moratti, Lucia Annunziata, su La Stampa sostiene che è stata fischiata la democrazia.
Questa affermazione mi lascia sconcertato. Anche nei più prestigiosi teatri del mondo i fischi vengono semplicemente considerati il contrario degli applausi. Altrimenti come dovremmo esprimere il nostro dissenso quando non vogliamo esprimere il nostro consenso?
Tutt'altra cosa è la violenza ed in questa includo gli insulti, gli sputi e quant'altro possa offendere le persone, ma una pubblica personalità deve accogliere dei fischi semplicemente come l'espressione di una opinione. Anche Pezzotta quando veniva fischiato lanciava pubbliche accuse. Questo non è accettabile. Togliere il diritto di esprimere la propria opinione, quello si, è una negazione della democrazia!
Sembra poi incredibile sentirsi dire da quei governanti che hanno fatto manganellare persone inermi al G8 di Genova, che i fischi sono manifestazione di un regime. Questo è il gioco della manipolazione delle coscienze attraverso il capovolgimento della realtà, che a quanto pare incanta molti visto i risultati elettorali posititivi per F. I. malgrado 5 anni di disastro economico, sociale e di immagine internazionale per il nostro paese.

Claudio Berretta 07.05.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Moratti si lamenta, ma cosa devono dire i giovani e le Università, ai quali sono state imposte diverse riforme una dopo l'altra da loro non volute e che li hanno alquanto disorientati?
Evidentemente non ha rappresentato la volontà popolare.
Virginia Giuliano

virginia giuliano 07.05.06 07:59| 
 |
Rispondi al commento

E'inutile che volete intimorire la signora Nigris, lei non fa spamming, ma esercita un suo diritto di legittima difesa contro il crimine più vile e rivoltante che si possa immaginare. Coloro che la accusano di fare spam sono spesso dei cialtroni o pezzenti pagati per non fare sapere chi sono i complici dei delinquenti che tuttora sono rimasti protetti e impuniti grazie proprio a quei complici!! Ora basta fingere cercando di coinvolgere lettori ignari della verità, facendo loro credere che si tratti di spam. Io ho letto il sito http://www.mobbing-sisu.com e ho visto tutte le prove documentate. Come me le vedono tutti. E' comunque troppo tardi per nascondere. Anche le elezioni politiche hanno dimostrato che il popolo ci vede sempre più chiaro ed esige onestà e trasparenza. Ambra

Ambra Cabrini 06.05.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


E' inutile che le persone di cento-destra si lamentino per quanto fatto al min. Letizia Moratti. Nella Bibbia c'è scritto che chi semina vento raccoglie tempesta!!!
C'è da dire che le RSU (Cgil, Cisl, Uil ecc.) hanno sbagliato a "riparare" con la festa dei lavoratori quanto fatto dalla "gentaglia" della sinistra il 25 Aprile, giorno "sacro" all'Italia, il Giorno della Festa della Liberazione. Sono di centro sinistra e quel giorno lì mi sono indignato se non inca...to!! Il min. Moratti stava accompagnando suo padre, un sopravvissuto ai campi di concentramento. Ribadisco il fatto che le RSU hanno sbagliato a riparare con il min. Moratti invitandola al 1° Maggio: quando mai si è visto un nobile a fianco dei lavoratori? Quando mai un borghese ha fatto gli interessi dei lavoratori? Gli unici borghesi che hanno fatto gli interessi dei lavoratori sono stati Owen in GranBretagna nell'800, l'ing. Olivetti di Ivrea e il sig. Marcello Candia, che l'hanno fattopure santo.
Concludo dicendo che anch'io la Sig. Moratti l'avrei fischiata al 1°Maggio, anche se ha tutta la mia piena solidarietà per quanto avvenuto il 25 Aprile.

Efrem Maestri 06.05.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono messa a pensare alle infinite variazioni della luce, alle molteplici tonalità della musica e a come la natura si diverta a introdurre sottili flessioni che arricchiscono gli infiniti.
C'è qui un essere che si accanisce a postare infamità su gay o transgender...
Vedo scorrere su sky un programma su Renato Zero. Guardo gli occhi innamorati, luccicanti, di un pubblico meraviglioso che canta con lui e lo applaude con amore riconoscente, un grande artista dall'incredibile sensibilità, una di quelle ricche flessioni dell'universo.
Sta parlando della morte della madre con una visione così sensibile e ampia che lascia stupefatti.
Penso a quelli che dividono il mondo in rossi e neri, maschi e femmine, amici e nemici, e che hanno il cervello diviso in blocchi rigidi, divergenti, senza sfumature, senza sensibilità, e ho un sottile brivido di disagio come davanti a dei mostri.

viviana vivarelli 06.05.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Letizia Moratti ha raccolto quello che ha seminato, ma cosa prentendeva ? Che viva con 1000 euro al mese invece di infilarsi nella festa dei lavoratori. Considero la sua presenza in mezzo ai lavoratori più offensivo dei cori a lei indirizzati.

Giovanni Foderà 06.05.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento

NN SI CAPIASCE XKE' TU CEL'ABBIA CON KI E' BENESTANTE???
XKE' VOI DI SINISTRA VOLETE PORTATRE ALL'EUGUAGLIANZA CON LA FORZA E L'IGNORANZA CONDITA DA AGGRESSIVITA'????
KE MALE C'E' SE LA MORATTI CAMMINA X VIA MONTENAPOLEONE???
GRILLO MI DELUDI PROPRIO TU KE PREDIKI BENE,ALLORA XKE' TU POCO TEMPO FA GIRAVI IN FERRARI?? XKE' TU HAI 1 BELLA VILLA CON PISCINA???
OGNUNO HA CIO KE SI MERITA....RICORDATELO XKE QEULLO KE SI HA SI E' AVUTO ANKE CON FATICA E SUDORE...
CIAO

MAURO BERGAMO 06.05.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, non posso essere d'accordo con te.
E non posso esssere d'accordo neppure con un ex Prefetto che parla di festa dei "lavoratori" e non dei "padroni" con vicino a sè Milly Moratti !!!! la coerenza e l'intelligenza non sono nè di destra nè di sinsitra. Appartengono solo alle persone per bene e, credimi, Letizia lo è.
Un abbraccio.

Alberto Bestetti 06.05.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.cesarepreviti.splinder.com/

Privato Cittadino 06.05.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Quello che più mi infastidisce della questione, non è vedere quella Fascista della Moratti (e ce lo dici pure Tu, Beppe, che era con simpatizzanti di "Alternativa Sociale" e "Fiamma Tricolore") far la parte della vittima durante una manifestazione di cui Lei non ha mai capito il significato.

No. E' il non essere riuscito a sentire nemmeno un politico di Sinistra dire: «Chi l'ha fischiata ha fatto bene! Perché promotrice di una riforma scolastica classista, che umilia i nostri ragazzi!».

Adesso è tutto interesse, solo interesse...

Federico Ghini 06.05.06 07:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


..hanno fatto bene a fischiarla e a urlargli contro, non bisognava farsi prendere per il culo e basta.
Il fatto che l'abbia fatto per convenienza elettorale non deve far pensare che cosi ha guadagnato voti e non e' convenuto alla sinistra perchè se no non si va da nessuna parte.

Pier 05.05.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti!
Alcuni giorni prima della contestazione alla signora Moratti , sempre a milano c'è stata la cerimonia di ricordo di un ragazzo di 16 anni ,SERGIO RAMELLI, ammazzato perche' FASCISTA con una chiave inglese N° 46 !
Allora non si sentirono lamentele da parte della moratti...era ben a sinistra ,se non ricordiamo male ! Neppure l'altro giorno, a MILANO, l'abbiamo sentita ricordare quel ragazzo di 16 anni ammazzato da comunisti.
Ci dovremmo incazzare perche' l'hanno offesa ? Lei e suo padre ?

Ma per carita' !

erwin x www.thule-toscana.com


GIANSTEFANO FRIGERIO:

Ha accumulato tre condanne definitive: 1,4 anni per finanziamento illecito ai partiti, 1,7 per finanziamenti illeciti e ricettazione, 3,9 per corruzione e concussione. Ciò nonostante, dopo aver lasciato la Dc si è inventato una nuova vita come consigliere personale di Silvio Berlusconi e influente membro di Forza Italia, di cui dirige il centro studi. Mentre i giudici dell’esecuzione stavano esaminando le sentenze definitive che pesano su di lui per decidere il cumulo della pena da scontare, Gianstefano scompare e ricompare, in Puglia, Carlo: lì si è conquistato un bel seggio in Parlamento. Il 31 maggio, primo giorno di riunione della nuova Camera dei deputati, Frigerio, è stato arrestato. Dovrà scontare una pena di 6 anni e cinque mesi. Affidato poi ai servizi sociali, ha avuto il permesso dal giudice di sorveglianza di frequentare il Parlamento per qualche giorno al mese: come pratica di riabilitazione (ma il giudice forse non conosceva il tasso di devianza di quell'ambiente...)

Massimo Michelini Commentatore in marcia al V2day 05.05.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Guardate questo sito!

FORZA...PARLAMENTO PULITO!

http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.peoplehavethepower.net/tuttidentro_file/image018.jpg&imgrefurl=http://www.peoplehavethepower.net/tuttidentro.html&h=167&w=175&sz=5&tbnid=1Q-oWFNcxBvpEM:&tbnh=90&tbnw=95&hl=it&start=1&prev=/images%3Fq%3Dfrigerio%2Bgianstefano%26svnum%3D10%26hl%3Dit%26lr%3D

Massimo Michelini Commentatore in marcia al V2day 05.05.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, continua così!

pochi giorni fa su Radio24 hanno parlato molto del blog e di parlamento Pulito, anzi hanno fatto di più: sono andati ad intervistare tutti i politici elencati tra i pregiudicati, le loro risposte erano a dir poco comiche!!!

Hanno messo in Carcere PREVITI!!!!

PARLAMENTO PULITO! E ora tocca a FRIGERIO!!

Per forza...FRIGERIO Gianstefano (deputato FORZA ITALIA)ogni mattina,prima di entrare in Parlamento,passa dai Carabinieri,firma perchè ha una condanna di 3° Grado in Cassazione a 6 anni più 2 con obbligo di FIRMA, il divieto di voto elettorele fino al 2009 e poi dopo aver fatto la sua firmetta da Galeotto,se ne va al Parlamento a VOTARE LA CIRIELLI in mezzo a tanti altri suoi Amici Galeotti!

Che bello...che meraviglia! Nessuno al mondo è come NOI! CHE VANTO!!!!!


SVEGLIATEVI ADDORMENTATIIIIIIIIII!!!!!

Massimo Michelini Commentatore in marcia al V2day 05.05.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento

ma stiamo scherzando ragazzi? perchè purella l'hanno fischiata? stiamo tutti insieme alla festa di liberazione o a quella del primo maggio? no, qui si sta tutti impazzendo!!! la festa è di LIBERAZIONE DAL NAZI-FASCISMO, il primo maggio è la festa dei LAVORATORI, mi pare che abbiano una ben piazzata colorazione politica queste due feste, un bel rosso acceso, che dite?
ricordiamoci sempre chi siamo e da dove veniamo prima di lasciarci infinocchiare da buonismi e sentimentalismi fuori luogo! i miei nonni hanno lottato contro il nazifascismo e hanno liberato l'Italia da queste merde maleodoranti, figuriamoci se accetto che la liberazione o il primo maggio sia una festa di tutti!!! è nostra!!! e tutti gli altri muti e in un angolo a riflettere su quanta gente crede ancora in un mondo migliore e su quanto non gli convenga provarci a portarcelo via!

Marta Foltran 05.05.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per come la vedo io, il diritto della Moratti di partecipare alla manifestazione è puramente teorico. Certo, liberissima di farlo, ma i fischi se li merita tutti per quello che ha fatto. Ma la verità è che lei lo sapeva bene, anzi, ne ha approfittato per strumentalizzare i suoi insulti. E molti messagi che ho letto qui sono un chiaro risultato della sua strumentalizzazione. Vorrei citare una frase scritta su un cartellone scritto dagli studenti del mio ex liceo a Taranto, quando ci fu l'occupazione causa Moratti: "SIAMO PRE...OCCUPATI PER LA MORATTI!!!"

Stefano Pentassuglia 05.05.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Dunque mi par di capire che per qualcuno è da rispettare chi ha continuato a essere ferreamente fascista fin'ora e ha anche tramato contro la democrazia senza alcun ripensamento e deve anche essere ben gradito a una festa per la liberazione dai fascisti

ma si deve mettere al muro chi ha 80 anni o più e da giovane può aver fatto anche i suoi sbagli

Io credo invece che sia molto facile quando si è giovani essere trascinati in eventi e passioni da cui poi ci si distacca quando si arriva a riflessioni più mature

Per Montanelli si tentò lo stesso linciaggio che si tenta qui per Dario Fo, pur non essendo mai stato Montanelli di sinistra e pur avendo egli fatto piena confessione dei suoi ardori giovanili da cui lo guarì la constatazione dell'orrendo modo con cui era condotta la guerra d'Africa

Su Dario Fo mancano, mi pare di capire, testimonianze attendibili e abbiamo prove che sfiorano la diffamazione, per il resto qualcuno si arrampica sugli specchi, ma sia pure..

Adesso aspettiamo con riconoscenza puntuali analisi storiche nei riguardi di Ferrara, Adornato, Biondi, Pecorella, Majolo, Battista, Belpietro, Frattini, Guzzanti, Ferrara, Liguori... tutti quei soggetti che da gruppi estremisti rossi sono approdati da Berlusconi..tutti ex comunisti ! Ma quanti ce ne sono di ex comunisti nella casa delle libertà? Naturalmente ora farete il processo anche a loro. Ognuno sia puro come per la razza ariana, dalla nascita alla tomba! Chi non lo è peste lo colga!
La cosa sarà interessante specie nei riguardi di Ferrara, viste le sue confessioni di essere stato anche al soldo della CIA, un curriculum parecchio aggrovigliato pare, che piacerà mltissimo agli amanti dei duri e puri

Intanto è irrevocabile la condanna a 6 anni di carcere per Previti. Salta lo strumento, resta intoccato il mandante, che poi è quello che dalla corruzione ci guadagnò la Mondadori.. e noi qui come tanti bischeri a disquisire sulla purezza della razza e sui risolini di errani e pecorani!

viviana vivarelli 05.05.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ massimo curzi -

Basta il fatto che il sig.Curzi sostenga che a Cuba esiste la prostituzione minorile e la pedofilia diffusa per capire che quel signore si confonde con la Thailandia, la Cambogia oppure il Brasile.
La principale risorsa di questo paese è il turismo, che fino a qualche anno fa era anche di tipo sessuale. Oggi, è un turismo globale adatto anche alle famiglie. - Cuba vive le grandi contraddizioni di un paese povero in continua evoluzione, che investe tutte le proprie risorse, non molte per la verità, nella Sanità, nella Scuola, nello Sport (dove primeggia a livello mondiale in molte discipline es.Pallavolo masch.e femm.le, atl.leggera ecc.)
Rimane purtroppo una dittatura. La gente che fugge dall'isola è per cercare una vita con più prospettive altrove; ne più ne meno da chi fugge da una democrazia come il Messico per cercare una speranza oltre confine.
Senza ombra di dubbio, tra tutti i paesi latinoamericani, Cuba, negli ultimi 40anni ha garantito ai propri abitanti una vita almeno dignitosa. Sul porto di l'Avana vige da molti anni una scritta:"Al mondo, ogni minuto, un bambino muore di fame. Nessuno di questi è Cubano".- La scritta fa parte di una certa retorica di regime, però se pensiamo a molti anni fa, per loro, nazione povera e isolata dall'embargo U.S.A., è un motivo di orgoglio nazionale.- Il sogno di tutti è che un giorno, pian piano la dittatura di Castro diventi più morbida e che gli Stati Uniti cedano rompendo il divieto commerciale di tutte le nazioni a commercializzare prodotti con Cuba.

Leandro Serio 05.05.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo spesso il tuo blog anche se condivido più o meno il 10% delle tue battaglie. Invecchiando sei peggiorato ma è una cosa che più o meno succede a tutti, forse anche a me. Quando facevi i "Te lo do io..." eri la fine del mondo, adesso sei solo alla fine. Il pezzo sulla Moratti mi ha fatto un po' pena e ricorda che fare pena è molto peggio che far incazzare. Ci sono santuari nei quali è inutile provare ad entrare. Il 25 Aprile è la festa dei "Partigiani de noantri", di quei cuor di leone che hanno disperatamente cercato qualcosa di rosso da mettersi addosso dopo aver guardato bene che tedeschi e fascisti se ne fossero andati lontani almeno 1000 chilometri (non si sa mai). Di quei bulli dalla pistola facile che hanno ucciso mio nonno il quale aveva salvato dalla deportazione decine di persone ma, da integerrimo qual'era aveva negato il latte agli imoboscati per darlo ai bambini.
Il 1° Maggio è un'altra festa con la f minuscola. Io lavoro come un negro ma non ho la tuta blu da sciorinare e nemmeno fischietti in cui soffiare. Quindi non ho diritti da vantare.
E allora sai cosa ti dico caro Beppe? Volete le vostre festicciole in cui celebrare qualcosa che nemmeno sapete cosa sia? E allora tenetevele, tanto quelli che sono morti per i veri 25 aprile e 1° maggio non possono resuscitare per vergognarsi.

Mario Rosato 05.05.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)



Leggo con piacere che ormai siamo tutti OT.

Povera Moratti. Ti sei sbattuta tanto, per dei risultati da tutti giudicati dannosi. Bho.
Si vede che fa meglio l'imprenditrice.

Povero FO: non riesce neanche ad ammettere di essere stato nella RSI, come se allora si potesse scegliere facilmente.

Poveri Pegoraro e Errani: vanno ad un funerale perchè devono, e non riescono nemmeno ad evitare di ridere. (Mi domando solo chi dei due facesse ridere l'altro, e di che cosa).

Poveri i moralisti tutti di questo forum, a volte forcaioli, a volte moderati, a volte solo maleducati. E povero me che lo frequento.

Sarà che mi diverto?

Francesco landi 05.05.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ massimo curzi
ma l'argentino Ernesto Guevara de la Serna non era quel borghese figlio di agiati medici che sognava di fare il proletario? quello che sognava una rivoluzione globale? quello che quando è andato a Cuba, primo paese libero latinoamericano, ha fatto una rivoluzione contro il nulla dato che il Presidente cubano era l'unico presidente democraticamente eletto nel sub continente? strano vero? gli Stati Uniti acquistarono l'isola di Cuba dagli spagnoli e fu la prima terra ad essere donata ad una comunità di schiavi e creoli finalmente liberi ... fino alla rivoluzione di Fidel Castro che armato dai sovietici si impossessò di un Governo che si credeva talmente lontano da certi pericoli che non aveva nemmeno un esercito di leva, certo là c'era il capitalismo...
EHHHH!!!! LA DITTATURA DI BATISTA E' DIVENTATA LA PRIMA DEMOCRAZIA DEL SUDAMERICA??????????!!!!!!!!??????
E IL CILE? IL BRASILE? L'ARGENTINA? IL MESSICO? MA CHE CA**O DICI?
DEMOCRATICAMENTE ELETTO?!? IL GENERALE BATISTA!!! ESPRESSIONE DELLE SPIETATE MULTINAZIONALI DELLO ZUCCHERO AMERICANE? LE STESSE CHE SFRUTTAVANO "GLI SCHIAVI E CREOLI FINALMENTE LIBERI"? "CASTRO ARMATO DAI SOVIETICI"? MA SU CHE LIBRI HAI STUDIATO? DA METTERSI LE MANI NEI CAPELLI!!!!!
DICCI LE TUE FONTI! SEI UN PALLISTA DI PRIMA CATEGORIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Elio Martino 05.05.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il processo dura un anno e si conclude, dopo oltre dieci udienze, il 15 febbraio 1979, con una sentenza che assolve per intervenuta amnistia il direttore, de “II Nord” e condanna il collaboratore per la sola asserzione “Fo intruppato nel battaglione “A. Mazzarini” della Gnr”.
Nella sentenza si legge tra l'altro: “E’ certo che Fo ha vestito la divisa del paracadutista repubblichino nelle file del Battaglione Azzurro di Tradate. Lo ha riconosciuto lui stesso - e non poteva non farlo, trattandosi di circostanza confortata da numerosi riscontri probatori documentali e testimoniali - anche se ha cercato di edulcorare il suo arruolamento volontario sostenendo di avere svolto la parte dell'infiltrato pronto al doppio gioco. Ma le sue riserve mentali lasciano il tempo che trovano”. E ancora: “Deve ritenersi accertato che delle formazioni fasciste impegnate nell'operazione in Val Cannobina facessero sicuramente parte anche i paracadutisti del Battaglione Azzurro di Tradate. ( ... ) Non è altrettanto certo, o meglio è discutibile, che vi sia stato impiegato Dario Fo. Ma (...) la milizia repubblichina di Fo in un battaglione che di sicuro ha effettuato qualche rastrellamento, lo rende in certo qual modo moralmente corresponsabile di tutte le attività e di ogni scelta operata da quella scuola nella quale egli, per libera elezione, aveva deciso di entrare.
E’ legittima dunque per Dario Fo non solo la definizione di repubblichino, ma anche quella di rastrellatore”.
La sentenza non fu appellata e dunque è definitiva. Per la giustizia, Fo è stato repubblichino, paracadutista e rastrellatore. Quanto all’ex-sergente maggiore Carlo Maria Milani, processato per falsa testimonianza , fu assolto dal pretore di Varese il 16 maggio 1980 con formula piena; perché il reato non sussiste. Sentenza anch’essa definitiva.

Una sentenza definitiva puo' bastare?

Davide Cassago 05.05.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERA STORIA DI DARIO FO NELLA RSI

Il primo a parlare di Dario Fo volontario nella Repubblica fascista di Mussolini fu Giorgio Pisanò, l'illustre giornalista, storico e uomo politico scomparso il 24 ottobre del 1997. Ne fece il nome nella sua opera in tre volumi «Storia della guerra civile in Italia», uscita per la prima volta nel 1964, indicandolo come appartenente al battaglione «A. Mazzarini» della Gnr (Guardia Nazionale Repubblicana). Pisanò era, a quell’epoca, un «intoccabile», come i parìa dell'India. Aveva la lebbra fascista. Qualsiasi cosa dicesse o scrivesse, lasciava indifferente l'establishment (non che le cose siano molto cambiate).
Il secondo fu Giancarlo Vigorelli, famoso scrittore e critico, in un «corsivo» pubblicato su “Il Giorno” del 6 giugno 1975. Era andato in scena il «Fanfani rapito», una corrosiva comica di Fo, nella quale si descriveva il segretario democristiano nell’atto di partorire un piccolo mostriciattolo fascista. “Anche Fo - scrisse Vigorelli - sa di avere in pancia l’incubo dei propri trascorsi fascisti “.
Non l'avesse mai scritto. Fo querelò per diffamazione il critico e il direttore del quotidiano dell'Eni Gaetano Afeltra. La querela si concluse con una rimessione, perché “II Giorno” aveva pubblicato un’adeguata rettifica in cui poteva leggersi che Dario Fo “viveva all’interno di una famiglia nota per l'attivo impegno nella lotta partigiana e fu partecipe personalmente di questo impegno allora e in seguito. La sua momentanea e forzata presenza nella sezione addestramento della contraerea dell'aeronautica di quel tempo, senza la partecipazione ad alcuna azione militare, seguita da diserzione, non implicò quindi alcuna adesione su nessun piano, ad una concezione ideologica che egli ha da sempre combattuto con impegno militante”. Bé, effettivamente, dare del fascista ad uno che ha fatto dell'antifascismo la sua professione è grossa.

Davide Cassago 05.05.06 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
bisogna dire che la Moratti strumentalizza le feste dopo che le
ha sempre disertate come i rappresentanti dell'ex governo,il che è
già indegno per una democrazia.Per il 25 Aprile è stato nel torto chi l'ha fischiata,col padre poi...ma il 1° Maggio non poteva aspettarsi applausi e cori inneggianti,da non dimenticare quello che
come ministro della distruzione di una scuola già barcollante ha fatto x 5 anni,fregandosene del miliardo che la UE aveva posto come fondo perchè voleva gestirlo con le sue "affidabili" mani.

Speriamo si cambi VERAMENTE,che la sinistra tenga conto delle
c*****e fatte in passato,nell'interesse x lo stato.

Salutissimi da Brixia

Marco Falchetti 05.05.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe io mi trovo ad Aprilia in provincia di Latina e noi cittadini abbiamo un probblema grande con l'acqua latina te sai gia qualcosa, é stata fatta una protesta a latina ma non é cambiato molto il nostro sindaco dice che non può fare nulla potresti vedere se un comico può fare qualcosa per noi piccoli cittadini.
Ti ringrazio Michele Santangelo

michele santangelo 05.05.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi aiutiamo Rita Borsellino in Sicilia...è il sogno per il Sud.

Alessandro Del Monte 05.05.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Dalla dialettica che leggo mi preoccupano i termini usati e molti estremismi fuori dal tempo. la democrazia non è l'offesa. Caro Grillo proponi un sondaggio sul l'elezione del presidente della rapubblica, che mi sembra un tema importante.

baiocco feliciano 05.05.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Trovo davvero incredibile leggere alcuni messaggi nei quali si approvano le parole di Dacia Valent (che sostanzialmente, se la citazione che qualcuno ha fatto è veritiera, si sarebbe rammaricata per il fatto che non si sia potuto buttare il padre della Moratti, con tutta la carrozzella, giù da una scalinata).
Alcuni messaggi presenti in questo blog trasudano una indifferenza nei confronti della violenza politica(è da definirsi tale anche quella verbale) che mi fa venire i brividi.
C'è persino uno che ha scritto (bontà sua) che alcuni politici del centro-destra devono ritenersi dei "privilegiati" perchè in altre epoche storiche sarebbero stati ghigliottinati o appesi per i piedi a testa in giù!
Siccome voglio sperare che questo blog sia frequentato anche da persone (di qualsiasi colore politico) dotate di un minimo di equilibrio mentale, mi piacerebbe che queste facciano sentire forte il loro dissenso rispetto a certe assurdità. Altrimenti finiamo con l'assuefarci a tutto e con il giustificare tutto... .

Michelangelo Pinto 05.05.06 13:25| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO UN A PERSONA CHE SI LASCIA STRUMENTALIZZARE MOLTO FACILMENTE,MA QUELLO CHE HO VISTO QUESTA MATTINA SCRITTO E FOTOGRAFATO SUI QUOTIDIANI MI HA LASCIATO UN PO ALLIBITO, IO HA PARTECIPATO QUEST'ANNO A DIVERSI FUNERALI E VI DICO CHE NON MI E' PASSATO MAI PER LA TESTA DI METTERMI A SCHERZARE E RIDERE DURANTE E DOPO LA MESSA.
QUELLO CHE IL SIGN. PECORARO SCANIO, ANCHE SE E' DELLA MIA PARTE POLITICA HA FATTO E' STATA UNA COSA INDECENTE E SENZA SENSO DELLO STATO, NON CAPISCO COME NON ABBIA POTIUTO FARE DELLE SCUSE AI RAGAZZI MORTI E PARENTI E TUTTI NOI ITALIANI, DOPO QUELLO CHE INCOSCENTEMENTE HA FATTO.

ALBERTO SANGERMANO

sangermano alberto 05.05.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Persino dopo la caduta del Duce e il tradimento del re, mezza Italia votò ancora per la monarchia e, ancora oggi, con tutto che si sanno tutti i misfatti del fascismo, ci sono in Italia molti fascisti fanatici......

VIVIANA VIVARELLI

SI HAI RAGIONE,ma ciò vale anche per i comunisti ,e i nuovi anarchici,o quelli li dobbiamo integrare?

j.j.hess 05.05.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ci vorrebbero un Eisenstein e una bella scalinata, mai che ce ne fossero. Però la carrozzella ce l'avevamo, no?.
Dacia Valent

Ca**o ragazzi il cinismo e la cattiveria che sprigionano da questa frase sono di un'intensità spaventosa, ma che bello, quando sai di cosa stai parlando, dare sfogo all'istinto di sopravvivenza che vince il potere dell'anestetico mediatico per affermare quello che la "convenienza" vorrebbe tacere.

Politicamente scorretto? Chi, la Dacia Valent o la Letizia Brichetto Arnaboldi in Moratti?

"Quando ci vorrebbero un Eisenstein e una bella scalinata, mai che ce ne fossero. Però la carrozzella ce l'avevamo, no?."
Questa è pura satira sprezzante!

geronimo del baldo 05.05.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci vorrebbero un Eisenstein e una bella scalinata, mai che ce ne fossero. Però la carrozzella ce l'avevamo, no?.
Dacia Valent

Ca**o ragazzi il cinismo e la cattiveria che sprigionano da questa frase sono di un'intensità spaventosa, ma che bello, quando sai di cosa stai parlando, dare sfogo all'istinto di sopravvivenza che vince il potere dell'anestetico mediatico per affermare quello che la "convenienza" vorrebbe tacere.

Politicamente scorretto? Chi, la Dacia Valent o la Letizia Brichetto Arnaboldi in Moratti?

"Quando ci vorrebbero un Eisenstein e una bella scalinata, mai che ce ne fossero. Però la carrozzella ce l'avevamo, no?."
Questa è pura satira sprezzante!

geronimo del baldo 05.05.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ancora da indymedia:

(...)Io rimango convinta che la resistenza sia cominciata ben prima del 1943. La resistenza al fascismo è iniziata con il ventennio: Matteotti era un partigiano così come lo sono stati tutti coloro che si sono opposti al progressivo annientamento delle istituzioni ad opera degli italoforzuti dell’epoca. È iniziata, quella armata, nel 1936, quando due opposti schieramenti – quelli che sostenevano il fascismo e quelli che invece si opponevano ad Hitler e Mussolini – partirono per la Spagna. Dei compagni, quelli della Brigata Garibaldi ho scritto nel post precedente. Oggi voglio scrivere degli altri, quelli che andarono a sostenere – al pari di Mussolini e Hitler - il Generalìsimo Francisco Franco, l’uomo che aveva rovesciato il governo democraticamente eletto in Spagna e per più di 35 anni avrebbe mantenuto con pugno di ferro la dittatura nel paese iberico. Mentre gli aerei di Mussolini ed Hitler bombardavano le roccaforti repubblicane, i "falangisti" come Edgardo Sogno furono la risposta fascista alla grande mobilitazione internazionale contro il fascismo. Paolo Brichetto aveva fatto parte della Brigata Franchi, comandata da Edgardo Sogno. Paolo Brichetto era diventato un membro dei Comitati di Resistenza Democratica, fondati da Edgardo Sogno. Io lo ricordo. E a quanto pare, anche altri fischiatori lo ricordavano. Magari non i più giovani, che hanno fischiato la Brichetto Arnaboldi in Moratti per l’invereconda riforma che porta il suo nome da sposata, ma quelli più anziani non fischiavano lei. Fischiavano lui. Ed avevano ragione. Quando ci vorrebbero un Eisenstein e una bella scalinata, mai che ce ne fossero. Però la carrozzella ce l'avevamo, no?.
Dacia Valent

http://italy.indymedia.org/news/2006/04/1056335.php

geronimo del baldo 05.05.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

da italy.indymedia.org

Paolo Brichetto viene indicato da Edgardo Sogno come uno dei venti componenti dei famigerati “Comitati di Resistenza Democratica”, in un’intervista, mai smentita dalle persone citate, pubblicata da Panorama il 21/12/1990: “… I "magnifici 20", come li chiama, "che nel maggio del 1970 fondarono i Comitati di resistenza democratica, Crd, il cui obiettivo era impedire con ogni mezzo che il Pci andasse al potere, anche attraverso libere elezioni. C' erano i luogotenenti della Brigata Franchi(...)i partigiani di altre brigate(...)e poi vecchi antifascisti di area liberal - democratica(...)
…lei sta dicendo che avrebbe sovvertito il risultato di libere elezioni ricorrendo alla lotta armata?[cut]… Sapevamo che uno dei modi per dissuadere il Partito comunista italiano era creare il "complesso cileno": era bene che i comunisti sapessero che ci sarebbe stata una risposta.[cut]…E noi allora avevamo preso l'impegno di colpire anche gli italiani traditori che avessero fatto un governo con i comunisti. Oggi la Dc si guarda bene dal dire queste cose, perché ha paura. Ma noi prendemmo l'impegno di sparare contro coloro che avessero fatto il governo con i comunisti.
Ha detto sparare, ambasciatore, sparare?
Sì, sparare.”
Ora, questa vicenda è di quelle che fanno accapponare la pelle: se da una parte l’allora giudice Luciano Violante emise un mandato di cattura per Sogno ed altri indagati per il tentato “golpe bianco”, dall’altra, nel 2000, l’allora Presidente del Consiglio Amato, concesse i funerali di stato ad un golpista. E la pelle la fa accapponare perché nella corsa al revisionismo di stampo elettorale, quello che vuole accreditare la fandonia che il 25 aprile sia la giornata di “tutti gli italiani”, si commette sempre lo stesso errore: stigmatizzare chi la memoria storica non la considera un optional da usare quando ci pare a noi, ma materia fondante dell’ideale e del pragmatismo politico che passa di generazione in generazione.

geronimo del baldo 05.05.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Quella Putt*naccia, merdosa non sa neanche che vuol dire il 25 Aprile!!!! maledetta!!! Perchè era in piazza per far vedere che ha il padre che è stato deportato??? e Per quale c***o di motivo è alleata con tutti i fascisti (tra cui figuara "una" che se non sbaglio.....ha il cognome che finisce per Mussolini)

Ma si sa che la coerenza non è il lato forte della destra.

Francesco Guastella Commentatore in marcia al V2day 05.05.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/2003/e/gallerie/politica/pecoraro-nassiriya/1.html

IL RISPETTO CHE PORTANO I NOSTRI POLITICI AI MORTI

BEPPONE PERCHE'NON HAI MESSA LA FOTO SUL BLOG ?

GIUSTO QUEL COGLIONE IGNORANTE E DEI VERDI.

RAGAZZI VI CHIEDO SOLO UNA COSA NON FACCIAMOCI IMBAMBOLARE DA QUESTI BASTARDI CHE PARLANO BENE E NON FANNO UN CAZZO DI BUONO.
SONO UN BRANCO DI BASTARDI SIA QUELLI DI DX CHE DI SX.

STUDIO SCIENZA DELLA FORMAZIONE E SO BENISSIMO COME E' FACILE COLPIRE AL CUORE DELLA GENTE FACENDO LEVA SUI SENTIMENTI.

Luca Abba 05.05.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Dario Fo è nato nel 1926.
Avrà avuto un'educazione fascista, come tutti, avrà studiato su libri fascisti, sarà stato un figlio della lupa o cose simili. Erano tutte cose obbligatorie. Ma che vuol dire? Questo fa di lui un fascista? No, certo

Montanelli è anche peggio, era nato nel 1909, passò col fascismo la sua giovinezza, si laureò facendo passare non si sa come una tesi antifascista ma poi nel 1934 il Duce stesso lo complimentò per un articolo contro il razzismo e lo invitò a collaborare al "Popolo d'Italia" (?). Partì persino volontario, affascinato dagli ideali fascisti, come comandante di un battaglione di Ascari. Vuol dire qualcosa? No, al tempo tutti stravedevano per il fascismo e della realtà sapevano poco, solo la propaganda del regime. Persino dopo la caduta del Duce e il tradimento del re, mezza Italia votò ancora per la monarchia e, ancora oggi, con tutto che si sanno tutti i misfatti del fascismo, ci sono in Italia molti fascisti fanatici
Montanelli poi cambiò idea e divenne antifascista, solo questo conta.

L'unico fatto che emerge con chiarezza è che ci sono troppe persone che dovrebbero studiare un po' di più. E anche riflettere non sarebbe male.

viviana vivarelli 05.05.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Una giornalista di rainews24 ha intervistato i neoeletti al Parlamento, saggiando le loro conoscenze storiche con domande facili facili. Nessuno di loro ha saputo dire quando e’ stata scoperta l’America o quando e’ scoppiata la rivoluzione francese, uno ha azzardato che fosse alla fine del 1800. Questi sono i nostri deputati e senatori ! E ci siamo salvati da domande piu’ sostanziali sui principi della democrazia o sulle funzioni degli organi istituzionali. In un paese di ignoranti, l’ignoranza va al potere. E compie sfracelli. Appiattire la scuola nell’incultura significa suicidare un paese.

Una scuola classista non farà mai gli interessi di un paese, perché, per principio, escluderà la maggior parte delle sue potenzialità.

viviana vivarelli 05.05.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"anzi lo manda a cagare ed assume un co co co!
saluti
dormi idiota

sandro fontana 04.05.06 00:21 |

Gentile Sandro, prima di tutto i co co co dopo berlusconi lo fanno solo le galline.
Poi se pensi che un lavoratore si possa sostituire con un lavoratore a tempo determinato ti sbagli di grosso.
La professionalità un co co co non ce la può avere. E non la può far valere.
Uno dentro un'azienda invece sì. Ce l'ha perchè sa come gira il fumo e lo sa anche il datore di lavoro, che sa quanto costa addestrare un operatore, pure. Insisto, con i datori di lavoro bisogna trattare.

PS: Idiota che c'entra?

Francesco landi 05.05.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è stato un gran dire sulle "insurrezioni" di alcuni manifestanti dei recenti 25 aprile e 1° maggio come se avessero fatto chissà cosa e con quale insana cattiveria.Leggo(ahinoi) di alcuni lettori del blog addirittura sdegnati e qualc'altro (s)parla addirittura dei NO GLobal e della sinistra radicale..ma cosa c'entra tutto questo,scusate?..a cosa serve distorcere la radice della contestazione per poi buttarsi su altre polemiche ed altre duiscussioni?..siamo talmente rincoglioniti che ci adagiamo ai politici che diovrebbero rappresentarci e improvvisiamo una sterile campagna elettorale,post elezione?..da che mondo e mondo le manifestazioni democratiche raggruppano (dalla Rivoluzione Francese fino all' ultima manifestazione contro i contratti di lavoro precari sempre francesi o alle manifestazioni latinoamericane contro Bush)consensi o fischi,appllausi o proteste...perchè istuirne un caso?..un caso,tra l'altro,creato a cesello per provocare viste le assenze di costoro negli anni passati e chi è un politico e sa di non aver copnsensi nopn va a mostrarsi in pubblico con la speranza del tacito accordo.Come se Hitler pretendesse abbracci e baci dalle famiglie degli sterminati al campo di concentramento o Stalin(per par condicio,così non mi si additernno ragionameni faziosi) a quelli reietti nei gulag.
Siamo l'Italia delle contraddizioni dove fischiamo e vogliamo la contestazione se la Lecciso lascia Albano(ma chi se ne frega!),ma per i fatti importanto usiamo la strada del politicamente corretto come si usa fare con la mafia e la camorra..ma vogliamo parlare(riprendendo il discorso NO Global) delle violenze e gli stupri fatti da parte del potere ai ragazzi del G8?..e delle violenze continue che le istituzioni fanno verso il povero cittadino?..ma va là,la Moratti e Buttiglione possono ringraziare Dio di essere privilegiati,perchè in altri tempi(ed è sbagliato anche quello,per carità!)li avrebbero decapitati o appesi in testa in giù..

Gianluca Greco 05.05.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Torno su Dario Fo.
Allora, egli ha compiuto recentemente (il mese scorso), 80 anni. Quindi addì 8 setembre 1943 aveva 17 anni compiuti da poco e nell'aprile 1945 (fine della guerra) aveva appena 19 anni. Era dunque un ragazzino (minorenne, fra l'altro: la maggiore età si raggiungeva, all'epoca, a 21 anni).
Quindi, anche solo per motivi anagrafici, NON poteva essere un "boia fascista" come definito da certi bloggisti (tanto di destra quanto non avvezzi all'aritmetica elementare), a scopo puramente denigratorio.
Cari bloggisti di destra, supponendo per assurdo che ne siate capaci, cercate di trovare qualche argomento un pochino più credibile, non continuate a scrivere cose di cui tutto ignorate.

solia nicola Commentatore in marcia al V2day 05.05.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

OT importante

5 dic 2001: Radio Vaticana intervista Daniele Capezzone a proposito di un convegno promosso dal partito di Pannella nel '98 sul tema "Pedofilia e Internet”. Capezzone spiega che la pedofilia «al pari di qualunque orientamento e preferenza sessuale, non può essere considerata un reato». Dunque è un «orientamento», dice Capezzone

Gen. 2005: Nicky Vendola, membro dirigente dell'Arci Gay, entrò a far parte della segreteria nazionale del PCI. Il suo programma elettorale era "La legalizzazione della pedofilia", cioè "il diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, e ad avere rapporti (sessuali) con gli adulti". In un convegno organizzato a Firenze dai Centri di Liberazione delle ragazze e dalla Federazione dei Giovani Comunisti della FGCI, sul tema delle "libertà sessuali" si è formato una specie di "fronte unito" delle devianze sessuali; fronte composto dal transessuale Rosaria Bonammo, da Franco Grillini (presidente nazionale dell'Arci Gay) e da Maria Pia Covre del comitato per i diritti delle prostitute. Dopo aver accettato le proposte pedofile di Nicky Vendola, i futuri dirigenti del PCI hanno allargato il fronte delle proposte

3 mag. 2006: Nozze gay, già in arrivo la legge…
Proposta di legge numero 33. Proponente, il diessino Franco Grillini. Oggetto: "Disciplina del patto civile di solidarietà"… Nel dibattito interno al futuro governo e alla maggioranza di centrosinistra, il tema dei Pacs irrompe senza esitazioni…Il leader storico dell'Arcigay ha subito depositato a Montecitorio la proposta di legge che ha l'obiettivo di introdurre nell'ordinamento italiano una serie di diritti e di garanzie per le coppie di fatto…Gli omosessuali chiedono al centrosinistra di mantenere gli impegni presi in materia di riconoscimento dei loro diritti civili come coppie conviventi. E Franco Grillini mantiene. Come primo atto dopo la sua elezione nelle file dei diessini presenta alla Camera una proposta di legge sui Patti civili di solidarietà, ovvero i Pacs

Oliviero Bingami 05.05.06 09:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dario Fo?
Non capisco questa mania di cercare di diffamare sempre qualcuno, specie chi contro il fascismo ha sempre lottato, soprattutto se si tenta di passare per difensore di partigiani (ma che ciò fosse falso era abbastanza chiaro)
Paolo Brichetto non veniva comodo in quanto possibile partigiano ma come pretesto di odio di destra

Dario Fo è una delle persone più elevate e nobili di questa repubblica e se qualcuno cerca degli ideali alti, è la persona giusta e mi onora averlo conosciuto
Uomo di grande intelligenza, cultura e acume, è sempre stato fortemente politicizzato, appartenente a una sinistra extraparlamentare, attentissimo alle vicende di questa repubblica, ha dedicato tutta la sua vita, insieme a quella di sua moglie Franca Rame, alla “difesa degli oppressi”, cito questa definizione perché è quella che dette l'Accademia di Stoccolma per conferirgli, nel '97, il premio Nobel per la letteratura, perché la sua fama è mondiale e solo in Italia si può trovare qualcuno che tenta di infamarlo
Ora ha 80 anni, ma non demorde, e sua moglie è stata addirittura eletta come senatrice per l'Italia dei Valori, cosa che mi dà un piacere immenso, perché io li avrei fatti entrambi senatori a vita per alti meriti prestati alla repubblica in tutta la loro lunga esistenza
Fo ha sempre fatto teatro di satira e con questo mezzo ha dato una via di cultura e di evoluzione a questo popolo
Non è mai diventato ricco e ha usato gran parte dei suoi proventi per aiutare gente che era carcerata per opposizione politica. Per il suo valore e il suo teatro verità è stato censurato spesso dai gestori tv che ne temono la forza dissacrante e la spinta liberatoria
Mi pare ovvio che fascisti e forzisti non lo possano vedere. In ciò lui emerge e loro si spiattano.
Dopo Dario Fo, quelli di Stoccolma premiarono Saramago e Grass, tutti democratici di sinistra. Ci spiace che molti non li conoscano. E’ uno di quei motivi per cui ci vorremmo una scuola migliore.

viviana vivarelli 05.05.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi ritengo un moderato, ma anche i moderati hanno la capacità di analisi. Allora: nei cinque hanni precedenti a quello in cui la Signora Moratti ha deciso di candidarsi Sindaco di Milano, la famiglia Moratti Brachetto ha pensato bene di non inviare neanche un rappresentante della pur vasta casata a nessuna delle due manifestazioni. Un loro diritto e se vogliamo in questo atteggiamento si ravvede anche una certa riserbo discrezionale.Ovvero: sono celebrazioni che non condividiamo, le rispettiamo ma ci asteniamo. Dignitoso. Quindi per 10 ricorrenze nessuno della pur vasta casata ha ritenuto opportuno prestare alle stesse la propria partecipazione. I moderati a loro volta rispettano la posizione e si astengono da qualsiasi commento in merito. Combinazione la Signora Moratti Brachetto si candida a Sindaco di Milano e guarda caso perde il suo sdegno istituzionale (è stata Ministro per 5 anni) e scende in piazza sia nell'una che nell'altra celebrazione. Allora : Signora Moratti Brachetto Lei ha tutto il diritto di partecipare così come tutte le persone di buon senso hanno il dovere di recriminare, senza violenze o aggressioni. I fischi? Suo cognato ne raccoglie di più e spesso per motivi molto più futili, eppure nessuno degli organi di stampa allineati a destra si è mai sentito in dovere di criticare e condannare il dissenso. E poi in ultima analisi: COERENZA signori!A più non posso.Spendetene a badilate, iscrivetevi a corsi full immersion se non ne avete a bilancio(!),gli italiani,tutti,ne hanno un bisogno fisiologico,a livelli di sopravvivenza.COERENZA,Signora Moratti Brachetto, COERENZA, sia coerente,su! suggerisca con i suoi comportamenti tanta COERENZA, ispiri COERENZA. Non solo opportunismo. Tutti i veri moderati se l'avessero vista però DA SEMPRE alle celebrazioni del 25/4 e del 1/5 anzichè recriminare avrebbero difeso la sua COERENZA. Ne discuta con i sedicenti moderati del suo schieramento e riveli loro il VERBO:DIMOSTRIAMO COERENZA!Poi lasci fischiare i soliti!

stefano falovo 05.05.06 07:50| 
 |
Rispondi al commento

caro david
mi spiace di essere sembrata aggressiva, devo perdere questo vizio che non serve a niente e me ne scuso
i motivi personali per cui paolo brichetti è stato internato non sono ancora noti e alla fine li sapremo
però si sa che nel 44 molti scapparono senza rifugiarsi nella repubblica di salò e furono rastrellati dai nazisti per campi di lavoro in germania. Dopo l'8 settembre, che segnò il tradimento del governo fascista, noi diventammo traditori e nemici, 700.000 soldati italiani vennero fatti prigionieri, molti gettarono la divisa e scapparono ma cominciò il reclutamento forzato di ogni italiano in grado di lavorare che fu deportato, che fosse partigiano o no, che fosse ebreo o no, questo fecero
mi spiace che ciò sia avvenuto anche a Brichetti e che ne abbia sofferto dolorosamente, certo è stato per questa sofferenza che gli hanno dato una medaglia come a tutti quelli che patirono il lager
ma in quanto a chiamarlo partigiano, ma per favore, cerca di essere serio e di informarti, non lo è mai stato
Tutte le informazioni insistono a dire che è sempre stato un fascista e non si poteva essere fascisti e partigiani allo stesso tempo,
perché i partigiani combattevano contro i nazi-fascisti e la festa delle liberazione è proprio la festa della vittoria sul nazi-fascismo mentre questo signore è sempre stato fascista al punto da partecipare a un complotto contro lo stato democratico
dunque la sua presenza alla festa della liberazione era altamente contraddittoria, fattene una ragione, non si può difendere l'indifendibile, però si deve dire che tutte queste informazioni su di lui sono emerse solo adesso, e proprio a causa dell'esibizione forzata che ne ha fatto sua figlia, e in quella piazza qualcuno ha fischiato (doverosamente) solo la Moratti per la sua odiatissima riforma, in cui l'unica cosa positiva è il quadro (totalmente propagandistico e falso) che lei ne ha dato autoelogiandosi sperticatamente come B ha insegnato a fare

viviana vivarelli 05.05.06 07:45| 
 |
Rispondi al commento

I laureati italiani sono troppo pochi, e questo ci taglia fuori dalla competività mondiale, per cui deprimere ancora di più l'università italiana, come ha fatto la Moratti, per un sistema per cui gli studi sono continuati solo dai ricchi è da folli
Ricordiamo che piu’ dell’88% degli iscritti e’ fuori corso e la percent. di quelli che riescono a laurearsi e’ molto bassa (4 su 10), i motivi dell’abbandono sono molti, ma la causa maggiore sta nei costi, e nemmeno di libri e iscrizione ma di alloggio e carovita
Da noi non esistono ‘quasi’ alloggi univers., non ci sono collages, studentati, campus..come altrove..alla fine è un problema anche pagare la mensa (l'appoggio di Caruso all'autoriduzione della mensa univers. di Bo è dovuto al fatto che è privatizzata ed è la più cara d'Italia), le borse di studio sono rare e spesso clientelari
Lo studente deve frequentare univers. lontane da casa, in città costose, che non gli offrono nulla, con fitti proibitivi, cercando lavoretti scadenti per mantenersi e non riuscendo a garantire frequenza e studio e alla fine smette
Se poi Moratti abbassa il livello e la selezione alla scuola secondaria e parifica i somari delle scuole private agli altri, avremo allievi che arrivano ancora più impreparati all’università e sono stroncati prima
Le facoltà presentano strutture fatiscenti, mancanza di laboratori, aule sovraffollate (ma lei taglia i fondi !), prof vecchi in tutti i sensi, per eta’ (i piu’ vecchi d’Europa), modernità, metodi, contenuti.., una casta ineliminabile e proterva che avanza per nepotismo e appoggi politici con metodi selettivi privi di trasparenza e preordinati a perpetuare il peggio. E Moratti accentua questi vizi
L'Italia si contraddistingue negativamente tra i Paesi UE per il fatto di non considerare il sistema universitario come una risorsa, bensi’ come un costo (ma è pazzesco!)
Tremonti prospetta ADDIRITTURA l’eliminazione delle università statali a favore di università private a costi interi sugli utenti!

viviana vivarelli 05.05.06 07:21| 
 |
Rispondi al commento

All.attenzione della Sig.ra Viviana Vivarelli.

Vorrei invitare Lei prima di altri a collegare il cervello, come da Lei stessa precedentemente detto.
Il padre della sig.ra Brichetto Moratti e' stato partigiano e internato.
Piuttosto, se proprio vuole usare il termine fascista per squalificare qualcuno, guardi in casa sua e chieda al vostro campione dei diritti Dario Fo.
Cordialmente.

Davide Cassago 05.05.06 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlare oggi di manovalanza o lavoro non specializzato è criminale
Siamo in un mondo dove il lavoro non specializzato porta a fame e sfruttamento. Chi non migliora se stesso è destinato a perire e a uscire dal mercato
Confindustria insiste molto sulla formazione scolastica e sulla ricerca come premessa basilare per la ripresa, ma l’Italia va malissimo, è agli ultimi posti in Europa e la Moratti ha dato la botta finale
Guardiamo il Giappone, che è 2° al mondo per istruzione e 1° per competività
Intanto in Giappone non esistono analfabeti, mentre noi abbiamo 6 milioni tra analfabeti e analfabeti di ritorno. Che cittadini e che lavoratori credete che possano essere? Con la Moratti la fuga dalla scuola è addirittura aumentata
La scuola obbligatoria giapponese è di 9 anni gratuiti, un obbligo fino a 15 anni, mentre con la Moratti scende a 13 e mezzo
Là hanno 3 anni di superiori a indirizzo generale o tecnico
Poi facoltà universitarie di 4 anni, o college a indirizzo tecnico a corsi biennali o triennali che preparano tecnici per i vari campi dell’ingegneria (la Moratti abolisce addirittura i corsi tecnici mentre cala il n° di iscritti alle facoltà scientifiche)
Esistono in Giappone anche scuole di formazione tecnica, commerciale e professionale e istituti per studenti disabili con un sistema scolastico pubblico fortemente competitivo, qua si dequalifica la scuola pubblica
Nel 1872 il Giappone era molto indietro rispetto ai paesi occidentali e puntò tutto sulla scuola
Nel 1910 aveva già debellato l’analfabetismo e pubblicava il doppio di libri degli USA (l’Italia è uno dei paesi al mondo che legge meno libri e giornali).
Il rapido progresso economico si collega all’istruzione e alla ricerca. Il Giappone dà il 3,3% del PIl alla ricerca, noi l’ 1,07
In Italia il n° di lauree al di sotto i 44 anni è dell’11,5% , il più basso d’Europa, rispetto agli altri paesi abbiamo la metà dei laureati in materie scientifiche e tecniche (solo 1 su 10)

viviana vivarelli 05.05.06 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni
tu approvi che vi siano cittadini di serie A e di serie B, che qualcuno studi per fare il dirigente e qualcun altro non studi per fare il tornitore
Vorrei notare che vi sono paesi moderni, come il Giappone, dove OGNUNO cerca di raggiungere il massimo del titolo di studio, anche se fa le pulizie, e che siamo pieni di extracomunitari laureati che fanno il manovale, la badante ecc.
Solo in Italia si è sempre tentato di dividere i cittadini in due categorie, quelli con istruzione che devono dirigere, e quelli senza istruzione che devono servire
Il concetto di scuola elitaria che guida la Moratti accentua questa tendenza sciagurata e antidemocratica
Se tutti avessero la possibilità di arrivare a una laurea o a un diploma superiore, come avviene nei paesi più progrediti, avremmo cittadini migliori e non gente con la puzza al naso o ignorante
La laurea o uno studio superiore qualificante dovrebbe essere come 50 anni fa era la licenza elementare, un diritto generalizzato aperto a tutti
In quanto al tornitore non si capisce perché non dovremmo avere tecnici specializzati e periti industriali migilori e si tenti la dequalificazione o l'abolizione di questi iter scolastici, per il preconcetto che vuole alcuni laureati e gli altri in uno stato di grave deficit culturale
Questo è classismo
Il diritto allo studio deve essere di tutti
Oggi assistiamo a gravi fenomeni di incultura, il popolo della Lega è un chiaro esempio di cosa significhi mancanza di cultura di base, anche in un Calderoli che è odontotecnico. Ascoltare radio Padania fa venire i brividi per lo stato di analfabetismo culturale di chi telefona
Mancanza di cultura significa barbarie, essere cattivi cittadini e produrre cattivi politici, significa non saper analizzare quello che succede e avere metri di giudizio grezzi e primitivi
Solo in Italia si concepisce la scuola come uno strumento per raggiungere obiettivi pratici di lucro o di posizione sul mercato
La formazione è ben altra cosa

viviana vivarelli 05.05.06 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Alberto, sei pregato di leggere qualche post e di non dire emerite sciocchezze tanto per occupare spazio, come quella che Paolo Brichetto è un partigiano o che ci sono aprtigiani buoni e partigiani cattivi.
Il padre della Moratti non è mai stato un partigiano, è un fascista, lo era prima, lo è stato dopo, e ha partecipato a gruppi eversivi contro la democrazia.
Ma cos'è questa moda di scrivere tanto per scrivere, senza informarsi, senza cercare di sapere i fatti e senza nemmeno leggere quanto è stato scritto in precedenza, ma in base a qualche strampalato pregiudizio?
Adesso la moda è aprire la bocca e dare fiato?
B ha fatto scuola?
Il collegamento col cervello è escluso?

viviana vivarelli 05.05.06 05:25| 
 |
Rispondi al commento

Nulla contro La Moratti fa il suo lavoro,
conosco da docente molto bene la sua riforma che ha alcuni pro e molti contro. La sua agenzia di pubblicità gli avrà detto porta il nonno che fa notizia e via.
Penso sia Vergognoso approffittare dello scudo del padre in carozzella per farsi un bello spot elettorale. Ho molta tenerezza per per quel povero signore spinto da una che al ministero ha fatto non pochi disastri, solo per avere due righe di inchiostro e quattro foto sui giornali. Signora Moratti faccia quello che meglio crede ma abbia rispetto per suo Padre e non lo usi per la sua vergognosa ed inaccettabile campagna elettorale . Come ministro noi docenti sappiamo benissimo chi è, per comperarsi i voti delle scuole private alle statali oramai ci tocca portare a scuola la carta igenica da casa per pulirci.
Abbia un pò di ritegno e lasci fuori dalla mischia quel povero signore in carozzella che ha tutta la mia simpatia e il mio incondizionato affetto. Se pensa che i Milanesi siano così ciula da votarla ci vada da sola in piazza, se poi la fischiano non ne abbai a male in questi anni al suo ministero si attorniata di tali e tanti incapaci che i il mio babbo direbbe altro che fischi " sberloni".
Con affetto
un docente indecente ma fiero di esserlo nonostante i 5 anni passati con lei


Nulla contro La Moratti fa il suo lavoro,
conosco da docente molto bene la sua riforma che ha alcuni pro e molti contro. La sua agenzia di pubblicità gli avrà detto porta il nonno che fa notizia e via.
Penso sia Vergognoso approffittare dello scudo del padre in carozzella per farsi un bello spot elettorale. Ho molta tenerezza per per quel povero signore spinto da una che al ministero ha fatto non pochi disastri, solo per avere due righe di inchiostro e quattro foto sui giornali. Signora Moratti faccia quello che meglio crede ma abbia rispetto per suo Padre e non lo usi per la sua vergognosa ed inaccettabile campagna elettorale . Come ministro noi docenti sappiamo benissimo chi è, per comperarsi i voti delle scuole private alle statali oramai ci tocca portare a scuola la carta igenica da casa per pulirci.
Abbia un pò di ritegno e lasci fuori dalla mischia quel povero signore in carozzella che ha tutta la mia simpatia e il mio incondizionato affetto. Se pensa che i Milanesi siano così ciula da votarla ci vada da sola in piazza, se poi la fischiano non ne abbai a male in questi anni al suo ministero si attorniata di tali e tanti incapaci che i il mio babbo direbbe altro che fischi " sberloni".
Con affetto
un docente indecente ma fiero di esserlo nonostante i 5 anni passati con lei

dario canossi 04.05.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento

E anche sulla scuola ci si riempie sempre la bocca di ideologia e demagogia.
E'giusto che tutti si possano laureare, ma non è un obbligo.Come mai non si trovano più figure come tornitori , saldatori o altre figure specializzate e dobbiamo importarle dall'estero? Eppure sono lavori che sono utili alla società,o sono considerati lavori umilianti.
Forse che il sogno attuale e quello di laurearsi e poi fare il passacarte in qualche ufficio statale? Cosi i politici potranno controllarci meglio. dovendo dipendere in tutto da loro?

Giovannni Alignani 04.05.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

@ matteo berta

faccio un copia e incolla di un post precedente per dirti la mia:

Amici cari, mi spiegate che c'è di strano se in un corteo o in una manifestazione che trova la sua connotazione nelle persone che le danno vita e che (nella gran parte dei casi) sono persone che si sentono unite da un comune sentire (che le spinge a manifestare tutte insieme), allora se in questo corteo, dicevo, si ritrova anche un esponente di quella maggioranza che ha strenuamente combattutto la scala di valori che discende direttamente dalla costituzione antifascista, dov'è lo scandalo se il popolo, che sempre di + è costretto a delegare al mondo della politica, in qualità di artefice del corteo esprime se stesso contestando simili politicanti che prima attaccano, poi si fanno belli della loro partecipazione popolare?
Non c'è scandalo! Fischiare è come manifestare: esprimere il proprio credo così come il proprio dissenso.
Questa classe politica di m***a avrebbe dovuto tacere rispetto a questo fatto: altro che esprimere solidarietà agli avversari (è come quando un tribunale ammise di non poter mandare andreotti in carcere perché i reati erano prescritti, e TUTTO il parlamento applaudì all'"assoluzione"! Questa classe politica protegge se stessa, gli piacciono gli scontri aspri in campagna elettorale perché gli fa gioco far vedere che sono molto diversi l'uno dall'altro, ma a giochi fatti si vede bene come sono molto solidali tra di loro e che di chi vota non gli importa un c***o), la moratti avrebbe dovuto
1) fregarsene se credeva che si trattasse di pochi provocatori
2) fare una conferenza stampa e chiedere scusa agli elettori SCHIFATI da lei, se la contestazione era stata diffusa, cercando di rimediare alle sue azioni o parole che hanno indotto molti cittadini-elettori a mandarla giustamente affan**lo!

geronimo del baldo 04.05.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Bella Beppe!!
2 giorni fa su l'Unità ha lasciato un commento il Darione Fò per via di quanto successo nelle due manifestazioni alla Moratti. Sosteneva che quella è andata in strada ben sapendo quanto gli sarebbe successo, ma proprio grazie ai fischi e alle contestazioni ha potuto autodefinirsi martire delle due giornate, riuscendo a pieno nell'intento mentre tutti la insultavano. Fò dice che era meglio ignorarla invece di stare al suo gioco anke se la voglia di linciarla era più che meritata. Per me ha perfettamente ragione. Per voi?

Matteo Berta 04.05.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il centrosinistra nel suo prorgamma dice che: vuole riportare l'obbligo scolastico fino a 18 anni come chiedeva Belringuer
Vuole eliminare il divario tra licei e istituti tecnici, redendo a questi ultimi il valore che loro compete, promuovendo l’istruzione scientifica e tecnica e mettendo in comunicazione la scuola e il mondo, l’istruzione e il lavoro
L'istruzione professionale deve restare di 5 anni e continuare ad aprire la possibilità di accedere all'università
La base culturale deve essere presente in ogni tipo di scuola superiore senza discrimine tra scuole per poveri e per ricchi
E' previsto un grosso aumento della scuola materna e del nido (mentre la Cdl parlava di asili aziendali, e chi non lavora in azienda?)
Si parla di formazione permanente in ogni momento della vita con centri territoriali appositi
Ci si preoccupa dell'integrazione degli allievi disabili e dell'integrazione dei migranti
Si valorizzano gli insegnanti e si portano i loro stipendi ai livelli europei
Si incoraggia la sperimentazione
Si riprende la distinzione tra scuola elementare e media (che Moratti elimina con un ciclo compatto di 8 anni, come se le medie e le elementari fossero una cosa sola)
Si garantisce più ore di scuola contro la riduzione della Moratti
Si ripristina il tempo pieno
Si dà la gratuità della scuola intanto fino ai 16 anni
Si rimettono le commissioni esterne per l'esame di maturità (che ora è una burletta, fatto da prof interni, per cui si ha il 99% di promossi)
Si alza l'età del lavoro a 16 anni
Si porta la scelta della scuola successiva a dopo il biennio superiore e non come vuole la Moratti dopo i primi 8 anni perché a 13 anni l'allievo ha le idee piuttosto confuse
..
c'è altro?

viviana vivarelli 04.05.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Magari il prossimo anno Beppe Grillo potrebbe pubblicare una lista di coloro che ritiene degni di partecipare alle manifestazioni del 25prile e del 1 maggio. Ci spieghi anche la differenza tra i partigiani buoni e quelli cattivi come il padre della Moratti. Magari lo faccia con un po' più di educazione.
E' strano, ma quando i comici invecchiano, incattiviscono fino all'intolleranza e al razzismo...oppure il padre della Moratti fingeva di essere andicappato a scopi elettorali ? Magari, fra un po', Grillo ci rivenderà anche questa!

ALBERTO MARAVIGLI 04.05.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma Moratti ha realizzato una rigida divisione tra scuola per la classe dirigente e scuola per classe lavoratrice.
Ha distinto tra materie obbligatorie per tutti e materie facoltative ma a pagamento così che i ricchi possano imparare più che i poveri.
Ha diviso scuole private a cui ha dato fondi e scuole pubbliche a cui ha tagliato fondi.
Ha sottratto 1024 miliardi alle scuole pubbliche lasciandole cadere a pezzi per darli alle scuole private, che non ne avevano bisogno, contravvenendo l'articolo 33 della Costituzione, che dice che le scuole pubbliche hanno diritto di esistere ma senza alcun onere per lo Stato. Per di più ha aiutato le famiglie più abbienti che già portavano i figli alle scuole private con delle sovvenzioni.
Per quanto gli alunni siano aumentati ha eliminato ben 56.000 cattedre.
E ha previsto l’eliminazione di 30 mila tra impiegati, ausiliari e tecnici .
La sinistra aveva indetto un concorso per abilitare 50.000 cattedre, lei non ha voluto assumere questi 50.000 insegnanti, ma anzi ne ha mandati a casa 56.000, aumentando l'orario di lavoro per chi è rimasto.

Maria Giovanna d'Arco 04.05.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Nemmeno la possibilità di far fare la prima a 5 anni è stata poi una gran cosa.
Un bambino intelligente ha sempre potuto anticipare la scuola se ne aveva la possibilità e il desiderio. Lo si faceva anche 60 anni fa.
Io ho fatto la seconda a 6 anni.
Mia figlia idem, è nata il 26 di giugno e dunque era al limite (quasi fine anno scolastico).
Ha fatto la primina all'asilo. Prima che compisse i 6 anni ha fatto l'esame per andare in seconda. A ottobre ha cominciato le elementari partendo dalla seconda. Si è trovata sempre benissimo. E' stata poi la diplomata e la laureata più giovane del suo gruppo.
Molte persone che conosco hanno fatto altrettanto
In USA sono previsti anche iter abbreviati per bambini geniali, cosa che da noi è totalmente sconosciuta. Così i bambini speciali si annoiano e diventano dei rompiballe o prendono in odio la scuola.

Riguardo al limite minimo superiore, invece, il centrosinistra trovò un obbligo scolastico a 14 anni, Berlinguer lo alzò a 15 con l'intenzione di portarlo a 18. Credeva nel diritto di ognuno di avere almeno un diploma, perché avrebbe fatto un lavoro più qualificato e si sarebbe difeso meglio nella vita, sarebbe stato più preparato.
Per la Moratti, invece avviene il contrario: chi non è destinato a laurearsi e a dirigere è bene si tolga presto dalla scuola dell'obbligo ed entri presto nel mondo del lavoro, così ha anticipato la fine dell'obbligo scolastico a 13 anni e mezzo.
Insomma Berlinguer pensava che era bene che ogni cittadino italiano avesse almeno un diploma. La Moratti crede che chi deve lavorare come subordinato è meglio che studi poco e lavori da subito.
Grave! Molto grave!
Risponde sempre a quel concetto elitario per cui ci devono essere scuole e buone per i padroni ma poca scuola e poco buona per i lavoratori.

viviana vivarelli 04.05.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo sulle lingue straniere c'è stata molta propaganda ma in pratica la Moratti h afatto peggiorare la situazione
Intanto, per le due lingue comunitarie, diciamo che la seconda è facoltativa e di sole 2 ore la settimana, per cui è come se non ci fosse
Per le ore di inglese, la sua riforma non solo non ha aumentato le ore ma addirittura le ha diminuite in modo drastico
Alle medie, per chi ha scelto il tempo prolungato, le ore sono scese da 132 a 54 l'anno
Per il tempo normale, c'erano 30 ore la settimana e sono scese a 27, per calare ancora da 99 ore l'anno a 54
Nei 5 anni della Moratti abbiamo perso posizioni
2001 : 46%
2005 : 36% (dati Censis)
Ottimo per un paese turistico e che vuole migliorare la sua bilancia dei pagamenti!


viviana vivarelli 04.05.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Se i milanesi votano come sindaco la Moratti, danno l'ennesima prova di quello che sono: un milione e mezzo di "sfigati" che vivendo nella cosiddetta capitale economica credono di essere tutti come Berlusconi e poi vanno in vacanza a Sharm el Sheik perchè non hanno i soldi per permettersi un posto migliore. Svegliatevi,c'è poco da vantarsi a vivere in una "caserma" a Cinisello Balsamo o a Corsico. Chi ha i soldi vive a Montecarlo o sui Campi Elisi,mica in recinti tipo Milano 2 o Milano Visconti....

Matteo Bertoldi 04.05.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi disssocio da chi critica gli istituti tecnici superiori. Ce ne sono di molti tipi: tessile, chimico, robotico, meccanico ecc. Con mia figlia ho fatto esperienza dell'istituto tecnico quinquennale a indirizzo informatico che ho confrontato col liceo. Le ore di lezione erano moltissime, il doppio di un liceo, i prof molto preparati, l'impegno molto alto e la preparazione complessiva eccellente, con ottima specializzazione. I diplomati di questa scuola hanno trovato subito ottimi posti di lavoro e alcuni guadagnano molto di più di chi, come mia figlia, ha preso anche una laurea in informatica
Montezemolo ha invitato i ragazzi a iscriversi agli istit. tecn.: "Il prossimo premier non dovrà lesinare un € per la scuola. La scuola deve essere al centro dell'attività del governo; se non si investe nella scuola, nella ricerca e nella cultura, non si investe sul futuro. Gli istit. tecn. sono il grande patrimonio dell'industria italiana. Abbiamo bisogno che siano aggiornati ed efficienti, perché molte imprese richiedono periti industriali preparati, dotati di pragmatismo tecnologico e di metodo scientifico." Lo stesso dice Salmoiraghi. Montezemolo ha criticato la riforma Moratti che vuole eliminare la cultura dagli istituti tecnici costringendo i giovani ad affollare i licei che danno una cultura generalizzata
Oggi è di moda fare scienza della comunicazioneo lettere, lingue o simili, prive di sbocchi sul mondo del lavoro. La Moratti sopprime gli istit. tecn. rendendoli quadriennali (dunque senza possibilità di laurea), eliminando il diploma di perito e mettendoli a carico delle Regioni, è chiara la sua intenzione di dividere la scuola tra le future classi dirigenti e i lavoratori subalterni, contro ogni principio di democrazia. Crea un percorso di 8 licei di serie A e uno residuale, di serie B, costituito dalla formazione professionale.
Insomma per lei uno come Marconi sarebbe stato messo in un iter scolastico carente.
Di errori così nella sua riforma ce ne sono molt

viviana vivarelli 04.05.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

ma con tutte le stronzate che ci propinano, proprio di questa dobbiamo parlare? la moratti fischiata al primo maggio, voglio dire...una cosi, cosa pretende?? e la gente, assuefatta dalla propria ristretta concezione delle cose in parte costruita ad arte da mezzi di disinformazione, osandola addirittura definire "democratica", che vuole?
e di cosa stiamo parlando? i fischi a lei li sono lárgomento sulla bocca di tutti?
gente, iniziatevi a preoccuparvi delle cose serie, e non di questi inevitabili eventi mediatici resi interessanti dal solo fatto di esser messi bene in vista
ah, e che la moratti, personalmente e con tutto rispetto, si fotta

andrea capano 04.05.06 20:29| 
 |
Rispondi al commento

TO Tiziana Falconi
Cara Tiziana,
una ragione importante l'ho scritta sul commento scritto alle 13.48, poi l'inglese lo studia grazie alla riforma Berlinguer, che per quanto riguarda l'Università è abbastanza orrenda, anzi pessima. Come dire: la sinistra ha fatto male, la destra peggio... scusa ora sono un attimo impegnato scrivo tra 5 minuti...

Samuel Algherini 04.05.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

No, non mi pare un articolo scritto da lei, Grillo. Non vorrà mica vietare a chichessia di partecipare ad una manifestazione, no? Martire la Moratti l'hanno resa chi l'ha fischiata, non viceversa. Gente che si arroga il diritto di stabilire chi possa o chi non possa partecipare alla festa di liberazione, gente che si dovrebbe solo vergognare.

Salvio Di Maio 04.05.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

TO samuel algherini (SE MI LEGGI)
Scusa Samuel, io non sono laureata e tantomeno efferata sui disastri della legge Moratti però ho una bambina dell'acquario che sta in prima elementare già da prima dei sei anni grazie alla Moratti a differenza di me che quando ho fatto la maturità ero già patentata e scorrazzavo i miei compagni di classe che ancora dovevano compiere 18 anni; studia già l'inglese anche se per adesso 1 ora alla settimana perchè fa anche musica ed ha già iniziato a fare informatica e la dovresti vedere all'opera con le sue amichette davanti al PC. Io non conosco quello che non và all'Università però quando l'ho frequentata (senza ahimè laurearmi) ricordo che dovevo comprare il libro scritto dal Professore Barone e dare l'esame con suo figlio che faceva l'assistente, vabbè che discendiamo dalle scimmie ma non bisogna sapere tutto sul "linguaggio e libertà" di Chomsky o su l'ordine del discorso di Foucault oppure dei mutamenti nelle basi della scenza di Werner Heisenberg per capire che il genio, come il sangue blu, non si trasmette per via ereditaria no? spiegami bene perchè purtroppo non l'ho capito cosa c'è di orrido nella riforma universitaria e sopratutto cosa c'era di immodificabile (in meglio) in detta riforma? per non parlare delle scuole superiori, sarà ma a me una scuola superiore senza più gli Istituti Tecnici un pò mi garba d'altronde tali studi non hanno fatto che produrre una marea di uscieri, bidelli, commessi ed operatori ecologici in questo paese non trovi?

tiziana falconi 04.05.06 18:36 |
Discussione

Infatti ci vuole solo una pazza scatenata come la Moratti pretendere di far insegnare l'Inglese in Prima Elementare da maestri che manco sanno l'italiano. Ma và là..

Rest à cà 04.05.06 18:46 |
----------
bambini in Africa seguono lezioni solo in inglese, e tu vuoi dirmi che siccome ai ricevuto una istruzione approssimativa non c'è nulla da fare? ripeto vorrei spiegazioni concrete e no isterismi ideologici sensa proposte

tiziana falconi 04.05.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Lacomb 04.05.06 17:49 |
Da come scrivi, hai molta confusione su Cuba. Là intanto non ci sono per strada bambine 12enni che battono per i famosi 60enni che tu intendi.Quello c'era con il dittatore fantoccio degli USA Gen.Batista.
A Cuba i bambini vanno a Scuola "TUTTI".
A Cuba tutti i giovani studiano fino all'università. Esistono i migliori Medici del mondo per diverse discipline della medicina e anche se non ti fa piacere sappi che anche l'ultimo dei pescatori Cubani viene curato dal miglior specialista.
Cuba è una nazione molto povera soprattutto per l'Embargo che dura da 40 anni. E come tale subisce le contraddizioni di un paese povero.
Ma è sicuramente molto meglio la vita a Cuba, che nell stragrande panorama dei paesi latinoamericani.
Per quanto riguarda Ernesto Guevara della Serna detto il CHE, è meglio che ti documenti meglio.
Durante la guerra per liberare Cuba, è successo di tutto;i suoi uomini hanno subito torture inenarrabili. Anche Lui era un guerrigliero ed ha combattuto. Non si può estrapolare un episodio che tra l'altro non conosco per farne un colpevole. E' come se dicessimo che Garibaldi era un criminale, perchè faceva fucilare i suoi nemici austriaci oppure i soldati del Papa.
-----------
Ma dove ti informi in un centro sociale? oppure leggi solo i libri di Minà A CUBA NON C'E' PROSTITUZIONE MINORILE? NON CI SONO BAVOSI 60ENNI ITALIANI COMPRESI CHE PRATICANO TURISMO SESSUALE ALLA LUCE DEL SOLE? parli di migliori medici, la questione è un altra Cuba è il paese americolatino dove ci sono più medici per numero di abitanti ma la loro preparazione è scarsa e le loro risorse quasi nulle, il "Dittatore" era un presidente eletto democraticamente, e da quando c'è il TUO Fidel che là non si vota più come la chiama Bertinotti è democrazia partecipata" vai a Cuba scoprirai che fuori da certi circuiti non puoi andare ci sono persone che scappano a nuoto e solo in Italia i COGLIONI pensano al paradiso!
vai a Cuba va!

massimo curzi 04.05.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TO samuel algherini (SE MI LEGGI)
Scusa Samuel, io non sono laureata e tantomeno efferata sui disastri della legge Moratti però ho una bambina dell'acquario che sta in prima elementare già da prima dei sei anni grazie alla Moratti a differenza di me che quando ho fatto la maturità ero già patentata e scorrazzavo i miei compagni di classe che ancora dovevano compiere 18 anni; studia già l'inglese anche se per adesso 1 ora alla settimana perchè fa anche musica ed ha già iniziato a fare informatica e la dovresti vedere all'opera con le sue amichette davanti al PC. Io non conosco quello che non và all'Università però quando l'ho frequentata (senza ahimè laurearmi) ricordo che dovevo comprare il libro scritto dal Professore Barone e dare l'esame con suo figlio che faceva l'assistente, vabbè che discendiamo dalle scimmie ma non bisogna sapere tutto sul "linguaggio e libertà" di Chomsky o su l'ordine del discorso di Foucault oppure dei mutamenti nelle basi della scenza di Werner Heisenberg per capire che il genio, come il sangue blu, non si trasmette per via ereditaria no? spiegami bene perchè purtroppo non l'ho capito cosa c'è di orrido nella riforma universitaria e sopratutto cosa c'era di immodificabile (in meglio) in detta riforma? per non parlare delle scuole superiori, sarà ma a me una scuola superiore senza più gli Istituti Tecnici un pò mi garba d'altronde tali studi non hanno fatto che produrre una marea di uscieri, bidelli, commessi ed operatori ecologici in questo paese non trovi?

tiziana falconi 04.05.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ per chi vuole intendere:


Da una lettera ai Suoi figli:- "..........E VI PREGO DI SENTIRE COME UNA FERITA SULLA VOSTRA PELLE, OGNI INGIUSTIZIA VERSO UN ESSERE UMANO !

Ernesto Guevara della Serna detto il "CHE".

artemio franchi 04.05.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

TO samuel algherini
Scusa Samuel, io non sono laureata e tantomeno efferata sui disastri della legge Moratti però ho una bambina dell'acquario che sta in prima elementare già da prima dei sei anni grazie alla Moratti a differenza di me che quando ho fatto la maturità ero già patentata e scorrazzavo i miei compagni di classe che ancora dovevano compiere 18 anni; studia già l'inglese anche se per adesso 1 ora alla settimana perchè fa anche musica ed ha già iniziato a fare informatica e la dovresti vedere all'opera con le sue amichette davanti al PC. Io non conosco quello che non và all'Università però quando l'ho frequentata (senza ahimè laurearmi) ricordo che dovevo comprare il libro scritto dal Professore Barone e dare l'esame con suo figlio che faceva l'assistente, vabbè che discendiamo dalle scimmie ma non bisogna sapere tutto sul "linguaggio e libertà" di Chomsky o su l'ordine del discorso di Foucault oppure dei mutamenti nelle basi della scenza di Werner Heisenberg per capire che il genio, come il sangue blu, non si trasmette per via ereditaria no? spiegami bene perchè purtroppo non l'ho capito cosa c'è di orrido nella riforma universitaria e sopratutto cosa c'era di immodificabile (in meglio) in detta riforma? per non parlare delle scuole superiori, sarà ma a me una scuola superiore senza più gli Istituti Tecnici un pò mi garba d'altronde tali studi non hanno fatto che produrre una marea di uscieri, bidelli, commessi ed operatori ecologici in questo paese non trovi?

tiziana falconi 04.05.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ a chi vuol capire;


Da una lettera ai suoi figli: - ".........E VI PREGO DI SENTIRE COME UNA FERITA SULLA VOSTRA PELLE, OGNI INGIUSTIZIA VERSO UN ESSERE UMANO."

Ernesto Guevara de la Serna - detto il "CHE".

artemio franchi 04.05.06 18:03| 
 |
Rispondi al commento

TO samuel algherini
Scusa Samuel, io non sono laureata e tantomeno efferata sui disastri della legge Moratti però ho una bambina dell'acquario che sta in prima elementare già da prima dei sei anni grazie alla Moratti a differenza di me che quando ho fatto la maturità ero già patentata e scorrazzavo i miei compagni di classe che ancora dovevano compiere 18 anni; studia già l'inglese anche se per adesso 1 ora alla settimana perchè fa anche musica ed ha già iniziato a fare informatica e la dovresti vedere all'opera con le sue amichette davanti al PC. Io non conosco quello che non và all'Università però quando l'ho frequentata (senza ahimè laurearmi) ricordo che dovevo comprare il libro scritto dal Professore Barone e dare l'esame con suo figlio che faceva l'assistente, vabbè che discendiamo dalle scimmie ma non bisogna sapere tutto sul "linguaggio e libertà" di Chomsky o su l'ordine del discorso di Foucault oppure dei mutamenti nelle basi della scenza di Werner Heisenberg per capire che il genio, come il sangue blu, non si trasmette per via ereditaria no? spiegami bene perchè purtroppo non l'ho capito cosa c'è di orrido nella riforma universitaria e sopratutto cosa c'era di immodificabile (in meglio) in detta riforma? per non parlare delle scuole superiori, sarà ma a me una scuola superiore senza più gli Istituti Tecnici un pò mi garba d'altronde tali studi non hanno fatto che produrre una marea di uscieri, bidelli, commessi ed operatori ecologici in questo paese non trovi?

tiziana falconi 04.05.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma l'argentino Ernesto Guevara de la Serna non era quel borghese figlio di agiati medici che sognava di fare il proletario? quello che sognava una rivoluzione globale? quello che quando è andato a Cuba, primo paese libero latinoamericano, ha fatto una rivoluzione contro il nulla dato che il Presidente cubano era l'unico presidente democraticamente eletto nel sub continente? strano vero? gli Stati Uniti acquistarono l'isola di Cuba dagli spagnoli e fu la prima terra ad essere donata ad una comunità di schiavi e creoli finalmente liberi ... fino alla rivoluzione di Fidel Castro che armato dai sovietici si impossessò di un Governo che si credeva talmente lontano da certi pericoli che non aveva nemmeno un esercito di leva, certo là c'era il capitalismo, là durante il proibizionismo molti boss misero su i loro loschi affari e nel mite e bel clima cubano si facevano affari d'oro con i casinò, sale da gioco, alcool e coca e poi le belle donne insomma la bella vita la vita che solo i borghesi annoiati e frustrati dal dolce far niente potevano e possono contestare, poi Cuba passò dalla padella alla brace arrivò la rivoluzione che nessuno ha mai saputo spiegare chi aveva liberato, arrivarono molti stranieri ad appoggiare un dittatore sanguinario che fucilava la gente tutte le domeniche fino a quando chi doveva essere fucilato lo era solo perchè era domenica, fu guevara stesso a sparare in testa ad un 19enne per una razione di fagioli in più, lo stesso Fidel finì di avere amici nel 1991 quando fece fucilare l'ultimo del gruppo storico rimasto in vita dopo lui, il Generale Oigoecea (spero di scriverlo bene) per un traffico di coca fatto con i sommergibili attraverso Panama, come se Fidel non ne sapeva nulla, Bleha! vi vorrei vedere tutti a Cuba a coltivare canna da zucchero scalzi a fare la fila per le razioni di cibo, a vivere senza la possibilità di avvicinarsi al circuito turistico a veder le vostre bambine 12enni battere il marciapiede per dei bavosi 60enni occidentali....

massimo curzi 04.05.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Destra e sinistra...
il vostro tasso di cultura, esclusi un paio di interventi è talmente basso che in genere esco subito dalla pagina e corro altrove. Però, sono sincero, o almeno spero, mi servite. Si, perchè dopo una lettura Heideggeriana o Nietzscheiana, dopo aver dato uno sguardo alla relatività speciale e alla meccanica quantistica, a Chomsky, a Foucoult, Heisenberg, H. Arendt ecc. mi sento talmente ignorante e piccolo che fare un salto nel blog mi fa piacere per notare che la mia piccolissima collina è una montagna se rapportata alla vostra - non di tutti - depressione (in senso altimetrico).
Destra... sinistra... ma andate a studiare un po' di economia e sociologia, leggetevi il decetro delega della moratti fate un qualche c...o di cosa che possa accrescere la vostra cultura e il vostro acume nel comprendere il mondo piuttosto che sparare c.....e di destra e di sinistra...
la Moratti ha fatto un decreto che uccide l'università (voi che commentate i fischi lo avete letto o date i soliti giudizi a cazzo che, non conoscendo il DDL Moratti, sono ovviamente pregiudizi) e voi state a pensare se è giustoo no fischiarla? Un popolo frizzante di cultura negherebbe la libertà a un Ministro del genere... ma voi continuate a lavorare e a vedere la partita...
state a pezzi... più di me
meditate gente... meditate...

Samuel Algherini 04.05.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi rendo conto che l'opinione di una ragazzina di 18 anni stampata su carta non vale neppure da carta igienica per i nostri rappresentanti in Parlamento ma mi chiedo se questi ministri laureati si rendano conto del significato di questa situazione.Una riforma tanto fischiata qualcosa che non va la dovrà pur avere:sarà forse perchè si richede ai bambini di 13 anni di prendere una decisione netta sul proprio futuro?sarà perchè una scuola secondaria che insegna solo un mestiere abolendo la cultura generale non permette agli studenti di possedere né una chiave di lettura della società in cui vivono né piena coscienza dei propri diritti (che quindi non possono far valere)?
Sono tanto giovane da aver avuto davanti a me solo esempi di politica "violenta";ho visto persone coinvolte in processi sedersi sulla sedia della Democrazia e della Legalità,ho visto politici insultarsi usando la denigrazione come strumento di campagna elettorale.
Stando così le cose,se fischio contro una legge ingiusta, che mi tocca in prima persona, come posso prendere seriamente gli ammonimenti dei stessi politici che si fischiano tra di loro durante le sedute pomeridiane delle Camera?C'è bisogno di un cambio di rotta perchè è essenziale che i nostri rappresentanti si accorgano che il ruolo che ricoprono non li autorizza ad ignorare la nostra opinione quando vengono lesi i nostri diritti ma li obbliga ad essere di esempio alle giovani ed ai giovani che, come me, fanno fatica a non vergognarsi di come sono trattati l'Italia e gli Italiani.

Laura Tedeschi 04.05.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Risposta a Simone Galli
Prima di ripetere a memoria le parole del tuoi padroni (berlusca, fini, mussolini, hitler...), impara a scrivere in Italiano, che non guasta mai!!

Emanuele Lacera 04.05.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai tutte le feste sono dei comunisti o finti comunisti xchè i no global e gli amici di bertinotti e Fo che grillo ha sponsorizzato tanto nn spon altro che maledetti figli di papà ke posson permettersi denuncie e di rompere vetrine, tanto.... c'è ki paga!!! Giustamente il 1 maggio è la loro festa xchè noi di destra non lavoriamo! solo loro lavorano, difatti vedo Caruso che gran lavoratore che è, a prender denuncie lavora, oppure D'Alema che ha fatto per tuta la vita solo il politico!
Son curioso il 2 giugno di vedere xchè sarà di nuovo festa dei comunisti!!!!
parlano bene di diritti e c::i vari di Berlusca dittatore ma i veri dittatori sn loro che nn son cambiti di una virgola!! Sempre in piazza con bandirere di quell'assassino di Guevara e le loro ipocrisie!!

Simone Galli 04.05.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai tutte le feste sono dei comunisti o finti comunisti xchè i no global e gli amici di bertinotti e Fo che grillo ha sponsorizzato tanto nn spon altro che maledetti figli di papà ke posson permettersi denuncie e di rompere vetrine, tanto.... c'è ki paga!!! Giustamente il 1 maggio è la loro festa xchè noi di destra non lavoriamo! solo loro lavorano, difatti vedo Caruso che gran lavoratore che è, a prender denuncie lavora, oppure D'Alema che ha fatto per tuta la vita solo il politico!
Son curioso il 2 giugno di vedere xchè sarà di nuovo festa dei comunisti!!!!
parlano bene di diritti e c::i vari di Berlusca dittatore ma i veri dittatori sn loro che nn son cambiti di una virgola!! Sempre in piazza con b

Simone galli 04.05.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

premetto che non voglio schierarmi, nè giustificare chi, approfitta dell'anonimato della massa per contestare il potente di turno. O si esce dalla massa e si cerca di dirgilelo in faccia, o diventa una goliardata. Dopo la premessa, la riflessione: cosa cavolo ci fa una che ha avuto il padre deportato per motivi politici (uno che i nazi fascisti chiamavano terrorista...l'etica è una vittima innocente della storia) con i neo fascisti della Mussolini? Solo il nome dovrebbe metterle i brividi, ma si sa "pecunia non olet" e i miliardi del di lei marito (dal quale ha mutuato il nome) renderebbero insensibile perfino la pituitaria di Lenin. Scusaci, Letizia, ma sei dalla parte sbagliata della barricata: cerca di riaprire gli occhi. Baci e abbracci a tutti.
bob romanella

roberto romanella Commentatore in marcia al V2day 04.05.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma una persona (che sia la Moratti o no...)non è più libera neppure di scendere in piazza?
Questa è la libertà sbandierata dalla sinistra???!!!!
Questo è un regime, ne vedremo delle belle con voi comunisti al governo...chiedete a chi il regime comunista l'ha vissuto, allora non andrete più in giro col vostro pugnetto alzato...facile fare il comunista in italia!

Vergognatevi, siete peggio degli altri!che schifo....

Franco Longhi 04.05.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Samuel,
hai perfettamente ragione, perché ce l'hai con me? che ti ho detto? manco mi ricordo, posso anche scusarmi ma non saprei nemmeno di che.
Ogni post ha una reazione corrispondente a quel che manifesta. Se mandi certi input, raccogli certe reazioni, nessuno sa chi e cosa c'è dietro un post, nessuno sa chi sei e spesso pochi capiscono cosa intendevi dire, tanto più che spesso non è indicato il destinatario e le parole sono riduttive rispetto ai contenuti o alle intenzioni.
Comunicare per essere capiti è la cosa meno facile del mondo per cui niente di più scontato di vedersi fraintesi! E' fisiologico. In sociologia ti insegnano che c'è il messaggero, il messaggio e il ricevente. In mezzo può succedere di tutto, per cui quasi mai il messaggio inviato corrisponde al messaggio che arriva, sono cose che capitano. Non te la prendere!

In quanto a quelli che continuano a dire che sono censurati.. dopo attenta osservazione e uso del blog mi sento di dover dire che qui nessuno censura nessuno
mai blog è stato più libero
solo ci sono dei blocchi automatici
Ho notato che una serie di parole li fa scattare, tra queste ci sono tutte le parole offensive o denotanti scarso cervello, scarsa intelligenza, quelle escrementizie ecc., nella lista ci sono anche parole banali, che equivalgono a poco più di sciocco e il post è automaticamente rigettato (cosa che Indymedia, per es., non fa e fa male, lasciando libero di tutto)
Se le stesse parole le indicate con perifrsi o le spezzate con punti o le sostituite con altre innocue, il post passa
Non vi fate illusioni, i post li leggiamo solo noi blogger, nessuno della redazione ha voglia o tempo di farlo, nessuno è censurato per quello che è o che scrive, come qualcuno si illude per complesso di persecuzione o egocentrismo, noi siamo nessuno, i nostri post sono respinti solo a causa di quelle paroline
se riprendete il contenuto stoppato e quelle paroline le levate, il post passa
saluti

viviana vivarelli 04.05.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

scusa viviana,
prima volevo rispondere a jj Hess

Samuel Algherini 04.05.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

A Hess, finto americano

..parlo male dell'America solo perché denuncio il business di Rumsfeld e la bolla speculativa del petrolio?
Ma se queste cose le sanno tutti! E' acqua bollita!
Lo sai che si può dire molto di peggio di Bush e soci, basta cominciare, non c'è che la scelta... è finito il tempo della propaganda americana e ultimamente gli yankees non è che abbiano brillato molto per democrazia e civiltà
C'erano sul blog due filobushiani che facevano una truce propaganda USA tanto da costringere a stroncarli, sono spariti o forse si firmano con nomi tedeschi fingendosi americani
A me pare che si parli anche troppo poco del governo neocons, visto anche che sta per precipitare il mondo in una nuova guerra con l'Iran, ma il fatto è che che mi fa veramente sch..o (con tutto rispetto per l'America) prendere questo discorso di m...a
In quanto al modo sciocco che scegli per offendere.. Gesù, come scadi!! Ho avuto avversari migliori
-sono sempre stata una precaria a vita, dunque niente pensione dallo stato
niente di niente, niente argent, niet, nisba, nothing, nichts, nada, rien, né risparmi, né pensione, niente
-e non sono giovane, sono così 'oltre' che sto attaccata a questo pc solo per sentirmi ancora viva
-ho così tante idee cupe che sul pc ne metto il distillato sublimandolo in passione politica, perché mi fa stare meglio
-in quanto all'essere sempre seduta, non è per mia scelta, ma solo perché in piedi non ci posso stare, il che è un altro discorso che, nel tuo egocentrismo, neanche capiresti

Ti dà noia che derida il Creazionismo delle sette religiose iperintegraliste USA contro l'evoluzionismo darwiniano? Quello che piace tanto alla Moratti? E che ha tentato di introdurre nelle scuole italiane? Credi che la scienza si debba spiegare con la Bibbia? .. ma se lo rifiuta persino la Chiesa! E i giudici americani lo hanno bandito dalle scuole americane!
Guagliò, tienti a'me: tu non sei americano, non ti chiami Hess e degli USA non sai proprio nulla!

viviana vivarelli 04.05.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana,
primo sono un liberale, secondo ho una piccola ditta e non vivo di stipendio, o almeno anche, in proiezione dottorato, terzo non sono antiamericano, quarto, come hai ben compreso, hai scritto un sacco di s.......i (stupidaggini).
Non ho lo spazio necessario, svariate pagine, per descrivere le assurdità del decreto delega della Moratti. L'allarme che sto segnalando non è tanto per me, a me dispiace andar via ma se necessario lo farò, ma per voi. A me non importa il contratto a tempo determinato, anzi, io che sono un vero liberale, credo sia vitale - anche se la legge biagi va modificata. Sai cosa vuol dire "messa in esaurimento del ruolo di ricercatore pubblico (2013)" ??? sai cosa vuol dire? Esisteranno solo ricercatori privati!! Non ci saranno più gruppi di ricerca che studieranno le cose in sé, per la cultura, per la conoscenza del mondo dove viviamo, ma solo per guadagno dell'azienda!! Se tu vuoi studiare un fossile, non potrai farlo - salvo un milionario americano amante del settore che vuole finanziarti!- Se un gruppo di ricerca vuole studiare, ad esempio, se i processi deliberativi che avvengono grazie alle sinapsi nel cervello sono deterministici o caotici e quindi noi ci illudiamo di essere liberi ma in realtà siamo solo anelli di una catena causale, beh nessuno ti finanzierà perchè non porta guadagno a nessuno se non alla cultura e alla conoscenza del mondo! Sarà finanziata solo una conoscenza che avrà un ritorno economico e le altre andranno nel cestino... e ti assicuro che sono tante... il ddl Moratti è un buon modo per far aumentare la fuga dei cervelli... meditate gente.. meditate...

Samuel Algherini 04.05.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento

"Letizia Brichetto, sposata con Gian Marco Moratti, è figlia di Mimina e Paolo Brichetto, uno dei fondatori assieme a Edgardo Sogno dei Comitati di resistenza democratica, nati nel 1971 con lo scopo di "impedire con ogni mezzo che il Pci andasse al potere, anche attraverso libere elezioni". I Comitati si assumevano l’impegno di "compiere personalmente e singolarmente l’esecuzione degli esponenti politici di partiti democratici, responsabili di collaborazionismo con i nemici della democrazia e di tradimento verso le libere istituzioni" (dal libro Testamento di un anticomunista, intervista ad Edgardo Sogno di Aldo Cazzullo)".

Sarebbe interessante sapere quanto c'è di vero. Non ho trovato nessun'altra fonte per questa notizia.

Per approfondimenti:
http://www.osservatoriosullalegalita.org/06/domande/16moratti.htm

Luigi Lendon 04.05.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

scusa viviana ora devo mangiare ti risponderò più tardi comunque no, non sono quello che pensi, anzi una delle mete più probabili è l'america...
a dopo e attenta a giudicare con pregiudizi come hai fatto
ciao

Samuel Algherini 04.05.06 13:26| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi,
sarò molto breve... chiunque di buon senso conosca un poco l'università, la ricerca, e il decreto delega Moratti, ha non solo il diritto ma il DOVERE di fischiare la Moratti. E questo perchè siamo in democrazia. Se fossimo in altri periodi storici passati dovremmo ucciderla, ma in questo periodo democratico si discute, quindi, per cortesia non lamentatevi per dei fischi, ma lamentatevi per il vostro futuro, in quanto io, molto probabilmente andrò a fare il ricercatore all'estero, e a prenderlo in quel posto, sarete più voi che io... ma voi con poca cultura continuate a indignarvi dei fischi alla moratti... io continuo a indignarmi di un popolo così ignorante...

Samuel Algherini 04.05.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

chissa come si incazzavano la moratti e buttiglione se nessuno li avesse fischiato......

mimmo primo 04.05.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siete cosi abituati a ministri piduisti,malavitosi e mafiosi,che vi indignate se qualcuno fischia la ministra che si fa scudo di suo padre che tra l'altro e un vecchio golpista.
io li avrei ignorati entrambi ma in democrazia si puo ancora fischiare chi si vuole.....sono stati fischiati anche esponenti del mondo sindacale....eppure nessuno parla di attacco alla democrazia.

mimmo primo 04.05.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per una delle più grandi aziende metmeccaniche italiane (Berco s.p.a.-Gruppo Thyssen)dal 2000 e da quando ho richiesto il diritto allo studio universitario sono nati tutti i miei problemi,mi hanno cambiato mansione e mi ritrovo 3 ernie discali,in risposta mi hanno messo in aspettativa forzata a zero lire ed ora mi chiedono di tornare al lavoro come nulla fosse e senza pagarmi i 3 mesi che nel frattempo sono passati... vi chiedo un aiuto per dare voce a chi come me cerca di migliorare la propria vita e si scontra con aziende prepotenti e che non rispettano i contratti. sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.. grazie per l'interessamento.

Emiliano Chiorboli 04.05.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

paolo bricchetto tra la democrazia parlamentare e il fascismo,preferiva un golpe alla pinochet,libberissimo di manifestare cio che vuole,libberissimi gli altri di fischiarlo se ne hanno voglia,lui e la ministra (ex) figlia.

mimmo primo 04.05.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

paolo bricchetto insignito di medaglia d’argento della resistenza per meriti a noi ignoti se non quelli di essere finito a Dachau, come migliaia di altri italiani che la medaglia non l’hanno ricevuta, non è il mite vecchietto su sedia a rotelle che si vuole far credere.

Perché sono così dura? Naturale: questo è l’effetto che mi fanno i golpisti, ed in generale i loro sodali e/o fiancheggiatori.

Paolo Brichetto viene indicato da Edgardo Sogno come uno dei venti componenti dei famigerati “Comitati di Resistenza Democratica”, in un’intervista, mai smentita dalle persone citate, pubblicata da Panorama il 21/12/1990: “… I "magnifici 20", come li chiama, che nel maggio del 1970 fondarono i Comitati di resistenza democratica, Crd, il cui obiettivo era impedire con ogni mezzo che il Pci andasse al potere, anche attraverso libere elezioni.
http://www.ilcannocchiale.it/blogs/style/orange/dettaglio.asp?id_blog=2675
SE FOSSE VERO QUALCHE FISCHIO NON DEVE AVERLO SCANDALLIZZATO PIU DI TANTO...ANZI GLI FANNO BENE


mimmo primo 04.05.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve gente di sinistra! Come mai oggi nessuno parla della pessima figuraccia che hanno fatto quei due ipocriti politici che sono stati fotografati mentre si sbellicavano dalle risate ai funerali dei militi caduti a Nassiriya! Vergogna!! Ma certo, io me li vedo mentre si telefonano,Dai, vieni anche tu che ci facciamo quttro risate!Vergognatevi!! Falsi e viscidi ipocriti!

marco chiari 04.05.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi di voi vuole beppe grillo candidato al quirinale ?

Davide Dalle Crode 04.05.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici sono solo capaci a dire "queste cose non si fanno!" E hanno ragione. Il problema è che non si fanno neanche le cose che fanno loro, soprattutto, visto che sono i rappresentanti del "popolo" e dovrebbero lavorare per noi, per il nostro bene. Questa ipocrisia, questo falso "perbenismo" mi fa piegare in due dal ridere. Loro dicono a noi "non si fa"! MA VERGOGNATEVI TUTTI QUANTI! Io non lo so perchè siete lì ma per il solo fatto che qualcuno vi ha votato, solo e soltanto per questo fatto, dovreste avere più rispetto per la gente e prima di criticare e puntare il dito esaminare con attenzione quello che vi viene criticato. Facile sputare sentenze dall'alto dei vostri privilegi, poteri e SOPRATTUTTO GUADAGNI!!! Perchè per voi che incassate non meno di 25.000,00 € puliti mensili è facilissimo avere sempre il sorriso sulle labbra ma vi vorrei vedere con 516,00 € al mese come tanti pensionati. VERGOGNA A VOI!

Mariela Cioni 04.05.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, vorrei sostenere un sereno colloquio con te.
Ma, a parte tutte le considerazioni che esponi, sarai al corrente che, nell'area di sinistra, alcuni signori, noti e meno noti, hanno commesso uguali crimini e nefandenzze, in tutte le epoche, a partire dal momento in cui il dott. Marx ha scritto il Manifesto, ove si rappresentava, per altro, anche una visone storica interessante della lotta di classe. Dunque non ti sembra limitativo, a svantaggio della passione che metti nel tuo scrivere, schierarsi pedissequamente, come un tifoso, un adepto, un fanatico integralista? Non credi che sia giunto il momento di scolorire il pensiero politico e pensare in maniera globale: tante razze, tanti colori, tanta gente, tante idee, dunque tanti giusti e tanti sbagliati e di conseguenza tutti coinvolti nel bene e nel male.
Io, per quello che mi riguarda, credo che sia obsoleto continuare a giustificare il pensiero che mi sta simpatico ed umiliare l'avversario ideologico,l'uomo civile e moderno si schiera a seconda degli eventi e della propria sensibilità a prescindere dalle bandiere. L'uomo civile e moderno lotta prima di tutto contro la sua ignoranza e contro la sue gabbie intellettuali.
La sinistra,visto che se ne vanta, dovrebbe fare cultura globale, a tutto tondo, invece è faziosa e questo, anche in questo sito è evidente. E' una mortificazione, e almeno qui, se questo blog in qualche modo ci ha avvicinato è perchè siamo tutti daccordo con molte ideee di beppe ed è evidente che dovremmo fare muro unirci in una unica protesta sociale, senza colori,indipendenti ma uniti, nuovi, senza padroni ideologici, liberi, motivati, una forza coerente,che me ne frega di leggere la costituzione italiana, sono capace anch'io di fare il copia ed incolla, vorrei confrontarmi su posizioni libere. Che peccato, qui c'è una possibilità di crescere. proviamoci no?
Marco

Marco Santoni 04.05.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Che sia difficile schiodarsi dal potere la Cdl lo sta dimostrando in modo pietoso
B. ci ha provato in ogni modo a non lasciare il vischioso abbraccio, muovendosi come una vittima o un intimidatore, occupando ogni spazio tv, imbarcando la Lega, poi i mafiosi infine i neonazisti; con un accanimento difficile da riscontrare in una democr., ha rimandato le elezioni di un mese, la par condicio di 15 giorni per poi frodarla con una propaganda all'ultimo secondo e ogni violazione di regole con spese immani in cene, feste manifesti e opuscoli vari, voti pagati a 50 € e, alla fine, stremato, con una legge elettorale porcata che i fissati con 10,100,1000 Nassiryria farebbero meglio a considerare, infine il giochetto ambiguo dei pc di Pisanu in 4 regioni chiave di cui non si sa ancora i 34 mil. di € che fine abbiano fatto e a che siano serviti (e il fascitello dei 10.100, 1000 Nassiryria non si chiede nemmeno questo nella sua monomania manicomiale). Ora vanno in giro giurando che sono i vincitori "morali" (?)del paese e ripetono a manetta buffe cose come che "hanno la maggioranza nel paese e nel parlamento" (!?) e difatti ce l'hanno tanto che non hanno preso né la vittoria né la presid. di una Camera e ci credono così tanto alle loro balle da candidare Andreotti! Adesso Casini, in crisi di astinenza da potere, dice che "si potrebbe tornare indietro e rinegoziare una presid. della Camere (magari a lui o a B) accettando Marini come presidente della repubblica" ! Dicono che tutto questo sarebbe "più democratico", come si fossero mai curati di ciò che è democr. quando sghignazzavano sulla Costituzione fatta a pezzi con procedura ordinaria o Pera faceva votare i pianisti cacciando dall'aula chi contestava tali metodi illegali o mettevano alla fiducia decreti omnibus contenenti di tutto!
Oora qualcuno dice che della Moratti c'eè qualcosa
Ma certo due bischeri che gridano slogan stomachevoli su Nassiryia sono l'unico reato che qualche bischero riesce a vedere!

viviana vivarelli 04.05.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

ebrei, cattolici e musulmani

http://www.disinformazione.it/origini_antisemitismo.htm

geronimo del baldo 04.05.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

ho 65 anni e sono sempre stato di sinistra
c'é sempre stato qualcuno più a sinistra che, saltuariamente, mi provocava un senso di inadeguatezza, ma il più delle volte mi confermava nella convinzione che andare troppo in la si rischia di arrivare in un'area di intolleranza che con la sinistra-almeno come la intendo io-non ha nulla a che spertire.
non mi piace il commento di Beppe, non mi piace proprio
il che non vuol dire che apprezzo o stimo la Moratti, tutt'altro
a quello che afferma che i fischi sono costituzionalmente garantiti, vorrei ricordare che l'intimidazione è un qualcosa di terribile e pericoloso
sia che venga da destra che da sinistra

pino mori 04.05.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/cassata-siciliana-questa-volta-no_24.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 04.05.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma poverini...quella cattivona della Moratti è venuta a farvi bau-bau alla sfilata, come se non si sapesse che i cortei sono solo vostri.E come si fa poi a gridare sereni 1-100-1000 Nassyria se ci sono gli stronzetti come lei che non cantano? è stata una vera provocazione, un attacco alla democrazia, e tu compagno peppone fai bene a denunciare questi sopprusi.Ferrante ha poi aggiunto:" i padroni non sfilano con gli operai!"... roba da medioevo. Ma tu Grillone sei padrone od operaio? Guelfo o gibellino? Lo sai che il tuo blog, inizialmente molto carino, sta diventando equilibrato come la Pravda? Hai gia perso molti lettori. Se non ti riequilibri un pò
rimarrete fra di voi a darvi ragione.

carlo pucci 04.05.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cos'è il calcio? Il gioco del calcio, lo sport che ci appassiona tutti...
Lo sport grazie al quale ci dimentichiamo di tutto il resto, il gioco che ci consola quando le giornate si fanno pesanti...

http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/sport/calcio/carraro-intercettazioni/rete-di-rapporti/rete-di-rapporti.html

Buona lettura a tutti.

geronimo del baldo 04.05.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Martedì 2 Maggio 2006: Solenni funerali di Stato per le 3 vittime dell'attentato di Nassiriya. Tutti i leader politici presenti, del vecchio e del nuovo prossimo governo. In Chiesa si respira un'atmosfera drammatica, il dolore e lo strazio sono tangibili, il rispetto per quei 3 morti è doveroso. Ma forse non tutti la pensano in questo modo, e così il verde Alfonso Pecoraro Scanio (prossimo ministro del governo) e il presidente della regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, se la ridono di gusto durante la cerimonia funebre. La serietà al governo.

Silvestro Cattaneo 04.05.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Agli ignorantoni del blog che parlano di democrazia a caso:

Art. 21 della Costituzione
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (dunque fischiare è un diritto costituzionale. Punto. Deplorare i fischi è anticostituzionale e serve solo a imbavagliare i cittadini)

Disposizioni finali della Cpst.
XII. E' vietata la ricostituzione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista
(veto dunque a Berlusconi che ha accolto la Mussolini, Tilgher, Rauti, Romagnoli, Borghezio...)

Legge 645 del '52
.. si ha riorganizzazione di partito fascista quando una associaz., un movimento o un gruppo di persone non inferiore a 5 persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza o svolgendo propaganda razzista (Lega e AN), ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito (Fiamma Tricolore) o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista (vd la manifestazione dei nazi-fascisti a Milano permessa dal prefetto contro ogni dettame costituzionale)
Chiunque promuove, organizza o dirige le associazioni, i movimenti o i gruppi indicati è punito con la reclusione da 5 a 12 anni e con la multa da 2.000.000 a 20.000.000 di lire (dati del 52). Chiunque partecipa a tali associazioni movimenti o gruppi è punito con la reclusione da 2 a 5 anni e con la multa da 1.000.000 a 10.000.000 di l. (non ho gli aggiornamenti)

Capito quella che parlava di resistenza come "movimento dei conigli"? Il suo è precisamente un reato!
E quello che Berlusconi e soci (Moratti) hanno tentato di fare è precisamente un reato!
E anche il tentativo di produrre una scuola fascista è un reato! va contro la democrazia

viviana vivarelli 04.05.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate la digressione ma non c'è mai un blog idoneo per certe cose che voglio dire...

chiedo..

Dov’è il tizio che mi insultava perché dicevo che l’aviaria era solo un grosso affare?
Il virus dell'aviaria fu scoperto 9 anni fa in Vietnam. In 9 anni sono morte solo 100 persone IN TUTTO IL MONDO! Ha fatto più morti l’aspirina
Gli americani dissero: c’è solo il TAMIFLU. La gente si buttò a comprarlo come matta e in tv Storace ci spaventava a morte. Sapete che il Tamiflu allevia appena pochi sintomi dell'influenza comune? E che per la comunità scientifica non è nemmeno un granché? E che l'influenza aviaria fino a ora ha colpito solo uccelli? E non è ancora provato che passi all’uomo?
Il TAMIFLU è venduto dai LABORATORI ROCHE
Presidente e principale azionista: DONALD RUMSFELD, Segretario della Difesa USA, quello che esporta democrazia con le bombe
La base del TAMIFLU è l'anice stellato (albero delle Filippine di 4 m.) sapete chi ne possiede il 90%? La ROCHE, dunque il caro Rumsfeld
Grazie alla propaganda sull’aviaria le vendite del TAMIFLU sono passate da 254 milioni (2004) a più di 1 miliardo (2005) di dollari
Quanto ci ha guadagnato Storace da questo AFFARE DELLA PAURA?

Dov’è quell’altro blogger che mi insultava perché dubitavo del democratico spirito anglo-americano che vuole solo il bene del mondo e pensa solo a esportare democrazia perché ama la libertà? Perché non gli diamo il TAMIFLU alla democrazia irachena che magari decolla! Ora vogliono esportare entrambi in Iran?
Sapete quanto costa un barile di petrolio? 2 dollari!
Viva la democrazia americana! La più grande balla dell’universo!

Certo che ogni balla è bevuta come acqua fresca da gente che qui continua a elogiare berlusconi, moratti e altri abomini
Vi accorgete ogni tanto della figura da pirla che state facendo o per esistere vi basta dire: "Odio i comunisti"?
Vi rendete conto che con i "KOMMUNISTI" vi hanno rincitrullito come hanno fatto con l'aviaria?

viviana vivarelli 04.05.06 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Un ragazzo di 19 anni è stato condannato a due anni e tre mesi di carcere per avere passato uno spinello a un amico. Il giudice ha aumentato di 7 volte la pena chiesta dal PM. Quando uscirà dal carcere sarà un pregiudicato che non troverà lavoro, avrà la fedina penale sporcata e sarà distrutto a vita. Questa pena è stata voluta dalla legge Fini-Giovanardi che equipara la droga leggera a quella pesante
Quanta gente vogliono mettere in carcere? Il 90% dei giovani di questo paese?
Poi in tv ci fanno vedere Lapo Agnelli che "Ha virtù straordinarie", si è fatto la fidanzata ed "è riuscito a superare i momenti difficili della sua vita"!
Non ho dubbi che gli stessi che qui continuano a dire che la riforma della Moratti "non è male", fregandosene di tutte le prove contrarie, saranno soddisfatti anche di questa bella legge del governo Berlusconi come di tutte le altre pro mafia, pro P2, pro Berlusconi, pro evasori fiscali, pro delinquenti
Questo non è un paese che pensa, è un paese che si vende. E quando si vende a un capetto sciagurato, lo fa in toto, col cervello cotto e la coscienza a zero, pronto a dire "non è male" di tutto, guerra, reintroduzione della tortura, precariato, crisi economica..
La scuola italiana è stata affossata? Non è male!
La gioventù è senza futuro? Non è male!
Berlusconi si è arricchito a spese nostre prescrivendosi i reati? Non è male!
Andreotti è stato prescritto dei reati di mafia fino all'80? Non è male!
Ma la Cdl lo propone addirittura come presidente di una Camera? Non è male!
Previti è libero dopo aver corrotto due giudici per favorire un processo di Berlusconi? Non è male!
Ci sono in parlamento 70 parlamentari condannati e abbondano nella Cdl? Non è male!
Dell'Utri non farà nemmeno un giorno di carcere pur avendo colluso con la mafia e essendo condannato a 9 anni? Non è male!
Tremonti ha disastrato l'economia mandandoci a picco il paese? Non è male!
Ma cosa hanno questi nel cervello? La segatura?

viviana vivarelli 04.05.06 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Per :
V Per Vendetta 03.05.06 21:57

V per Vendetta o come caspita ti nascondi pur di non dire come ti chiami.
Tu non hai letto un tubo del mio post, parli di tuo papà ma penso ti dovresti sciacquare la bocca prima di vomitare i tuoi gargarismi.
Se avessi letto, anzichè ridere, avresti capito di più. Ma di che autocelebrazioni stai parlando Non hai letto niente, ha te basta quel che credi di sapere.
Non hai capito.
PS: SPARATI TU, con il pistolino che non hai.

Francesco Landi 04.05.06 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè non si possa contestare un ministro o exministro che sia?

Luca Gobbin 04.05.06 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Buscia vaffanculo

Giovanni Ferrari 04.05.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

a Giuseppeeeee, ma se è una vita che governate tutto quello che c'è da governare.Se non fosse così tu la penseresti diversamente ed invece leggendo e leggendo, ascoltando e mangiando,la pappetta, ti sei fatto st'idea. Solo che non ti sei accorto che sono tutte realtà capovolte. Il proletario perde sempre. Ricorda perde sempre, perchè la destra è coi padroni e la sinistra, quella che tutti declamate, quella buona, tollerante, giusta, è una invenzione ipocrita. NON ESISTE. è come dire C'é i Paradiso? SE ci cedi c'è, ma nessuno lo hai mai visto.
E tutti a scrivere, a proclamare. Vi incazzate con la religione quando non vi accorgete che la vostra idea e figlia di un movimento utopico-religioso. Ma diciamo le cose come stanno, ma chi se ne frega della Moratti, se ne andata? e meno male. Ma che mi volete dire che i futuri ministri del governo PPRRRRODI saranno migliori? perchè sono della stessa fede? Eppure mi sembra di cogliere che co tutta sta cultura et intelligenzia che esponete dite sempe le stesse cazzate. O mi vorresti dire che il Caimano è un film che merita premi?? non è un'altro bluff della sinistra? la cosa interessante è che vi prendete per il culo da soli.invece che un presidente garante proporrei uno psicologo.

Marco Santoni 03.05.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

E BRAVO IL NOSTRO GRILLO SEMPRE PIù RINGALLUZZITO DALLA FINTA-VITTORIA,
MI SPIEGHI COME MAI QUANDO AMMAZZANO QUEI BASTARDI DELINQUENTI DEI CENTRI SOCIALI (VEDI CARLO GIULIANI)SI TRATTA DI ECCESSO DI DIFESA?
ROSSI...SIETE SEMPRE PIù DELLE GRANDISSIME MERDE.

giorgio buscia 03.05.06 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post mi sembra esagerato, la riforma Moratti come quella Biagi, non sono da buttare.

dario solinas 03.05.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma io dico... ma per far il politico bisonga proprio essere senza morale... striscianti approfittatori!

Ecco perchè non potrò mai fare il politico.. ho troppo orgoglio!

alessandro littera 03.05.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Non so se vi siete resi conto(soprattutto i sostenitori del governo uscente)che la Sig.Letizia Moratti,sposata petroliere,ha governato per 5 anni,e fatto politica da almeno il doppio,con le stesse persone,o almeno i loro successori,che hanno mandato suo padre nei campi di concentramento!
Cosa volete che andasse cercando la ex-ministra se non un pò di pubblicità elettorale,che peraltro,i TG contingentati dal CAV.(TG1 Mimun dal "biscione",TG2 Mazza dal "Secolo d'Italia!)si sono subito affrettati a dare!
Del resto il Berlusca,ora che ha PERSO!,in qualche modo li dve sistemare ,i suoi lecchini!
Quindi non pianga presagendo una dittatura il povero Bondi,che,se lo sarà,avranno fatto pari con "Alì Babà e i 40 Signorsì"che ci hanno rovinato per 5 anni!

Simone Velieri 03.05.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma io dico..!! Ma perché, perché Ciampi dovrebbe rifare il presidente della Repubblica? Ha 86 anni, finirebbe a 94!! Ma in pensione ce lo vogliamo mandare quest'uomo?
Cosa c'è sotto, che vuol dire Presidente di garanzia? Garanzia di che? il nano dice che senza un presidente di garanzia -cioè non deve avere opinioni praticamente, dev'essere una cosa inutile, non il garante della Costituzione (esattamente come spesso ha fatto Ciampi negli ultimi 5 anni tra l'altro..)-, si rischia il regime della Sinistra! AH AH AH AH AH AH!!!!
Dovrebbe essere inutile, dovrebbe essere sottointeso,invece bisogna essere espliciti e ribadire che il regime c'è stato negli ultimi 5 anni! Accompagnato da un lavaggio del cervello di una misura tale che i risultati li abbiamo visti alle ultime elezioni: la metà di noi è convinta che Prodi si al governo illegalmente, e che i Comunisti siano lì per fare il colpo di Stato! Mi dispiace molto che in questo blog sia vietato il turpiloquio.
Un saluto a tutti.

sara ceracchi 03.05.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Non so se interessi ancora a qualcuno, ma pare che la sinistra abbia vinto le elezioni un mese fa. Un mese. E il Brianzolo è ancora lì, a Palazzo Chigi, inchiodato alla sua poltrona, tanto fisso che nemmeno il più protervo politicante della prima repubblica avrebbe potuto batterlo. E noi, qui, al Blog, a dilettarci di amenità varie.
Nel frattempo la solita manfrina continua: la solita, cioè quella del regno di Berlusconi. Guardavo Porta a Porta ieri sera e lì c'erano la Prestigiacomo e Sacconi che, con l'ausilio del servizievole Vespa (ma Santoro in quanto tempo l'avevano liquidato?), facevano a gara a chi si sbocconcellava meglio i malcapitati Giordano e Treu. Credevo che scene di quel tipo non ne avrei viste più. Invece ... A sentire il Vespa, poi, cioè a prendere atto della sua arroganza, verrebbe da pensare che le elezioni le abbia vinte qualcun altro (Rivolto a Giordano : "Certo che è stata una bella carognata quella di fischiare il Pezzotta assieme alla Moratti ..." Con una grinta che mi ha fatto temere che volesse passare alle vie di fatto e prendere a schiaffi il tapino rifondarolo.).
Ma a qualcuno verrà in mente che se le TV restano in mano a questi gaglioffi, è magari facile perdere il referendum che si sta avvicinando a grandi passi?
Tutti concentrati su altre cose. Sono corse minacce, a varie riprese, da parte della destra: dal "... porterei in piazza la mia gente ..." di Berlusconi, al " ... e se cercate di toccare la legge Biagi, faremo cadere il governo seduta stante ..." di Sacconi ieri sera, a decine di altre.
Noi, che abbiamo vinto le elezioni, siamo qui fermi, direi abbastanza rincoglioniti (che Brianza abbia portato sfiga?) Non parliamo. Non ci muoviamo. Nemmeno dentro questo Blog si notano segni di insofferenza.
Bertinotti ha anticipato le elezioni del Presidente all'otto maggio ... e posticipato così l'investitura di Prodi.
Ciampi oggi ha detto il no definitivo.
Quando cominceremo a farci sentire?
A governare, magari.

giuseppe ricci 03.05.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi dice che il fenomeno criminale bisogna prevenirlo, arginarlo, fronteggiarlo, frenarlo, disboscarlo, ma poi diviene sempre più impunito e sempre più manifesto.
Il vergognoso atteggiamento di pochi (o tanti, si vedrà) italiani che hanno perso le attuali elezioni politiche, portano a constatare che non conoscono l'onesta e/o la civiltà e ciò si verifica perché nelle illegalità verosimilmente ci sguazzano e pretendono che in Italia i danni alla persona e il crimine non debba mai pagare.
Perciò può accadere di tutto, dalle vessazioni, ai tentati omicidi e alle provocazioni, tutte indecenze ignominiose, così come meglio spiegato in questo link:

http://www.mobbing-sisu.com

e quest'altro:

http://www.mobbing-sisu.com/ferrari.php

Che la giustizia vera in Italia non esiste le persone oneste lo devono vedere con i propri occhi! Almeno per valutare se con il governo del Centrodestra eravamo già in dittatura. Giovanna Nigris


povera donna... offesa nei sentimenti, speriamo che la prossima volta non si presenti e non succederà perchè non sarà sotto elezioni, nelle quali è coinvolta.
Nonostante ciò non condivido i fischi del 25 aprile, perchè è la festa dell' ITALIA. Ma il 1 maggio è la festa dei lavoratori che aiutano il paese. Perciò lei non c' entra con questa categoria. Lei ha solamente reso peggiore il paese!!!!!!!!!!!!!!!!

giulio paltrinieri 03.05.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Cacchio che sfiga, purtroppo sono ricercatore, ma in fisica, se no accettavo volentieri la moratti per uno studio di quanti falli in lattice possono entrare in un corpo umano...

Potrei pero' studiare il danno da radiazioni ionizzanti, protoni da 980 GeV.

Che dite, si puo' fare ?


dal sito web: www.societacivile.it

Se li conosci li eviti.
2006, i parlamentari impresentabili

Indagati, condannati, arrestati, riciclati, candeggiati... Il peggior Parlamento della storia repubblicana. Con deputati e senatori non eletti dai cittadini, ma nominati dai padroni dei partiti.

Il catalogo è questo: in ordine alfabetico e aggiornato periodicamente. Suggerisci il tuo candidato all'indirizzo:
sloweb@societacivile.it

Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di corruzione Personaggi i cui nomi erano negli elenchi della loggia segreta P2
Personaggi che sono stati indagati e messi sotto processo Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di mafia
Personaggi che hanno già subito una condanna definitiva Personaggi che sono stati arrestati e sono stati in carcere

Calderoli, Roberto/Lega nord

Segretario della Lega nord, ha sostituito Umberto Bossi al ministero delle Riforme. Come Bossi, è stato condannato nel 1998, in primo grado, a 8 mesi per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, per aver partecipato ai disordini davanti alla sede della Lega in via Bellerio; è indagato per scontri con la polizia a Brescia; e per attentato all'integritý dello Stato nell'inchiesta di Verona sulle ´camicie verdiª. Con l'esibizione televisiva di una maglietta su cui era riprodotta una vignetta irridente all'Islam, Calderoli ha alimentato le tensioni antioccidentali dei Paesi musulmani.

Guaglianone, Pasquale/Alternativa sociale

è stato condannato per i suoi rapporti con i Nar, i Nuclei armati rivoluzionari di Giusva Fioravanti. Dopo aver affisso a Milano manifesti che invitavano a votare per Gianfranco Fini, Ë stato candidato da Alessandra Mussolini.

Motta, Paolo/Fiamma tricolore

Leader del movimento naziskin, indagato e prosciolto per incidenti allo stadio.

Puschiavo, Piero/Fiamma tricolore

Leader del Fronte skin, processato e assolto per incitamento all'odio razziale.

DISTINTI SALUTI

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 03.05.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI: ORGOGLIOSO DEL NOSTRO GOVERNO, CI RIMPIANGERANNO

"Prodi non durerà a lungo. Non ha una coalizione unita e non ha i numeri per resistere nè alla Camera, nè tantomeno al Senato. Per questo serve una opposizione seria e unitaria". Il presidente del Consiglio uscente, Silvio Berlusconi, avrebbe svolto questo ragionamento nel corso di un breve saluto nel Consiglio dei ministri che ha preceduto le dimissioni del Governo al Quirinale, come hanno riferito alcuni ministri. Berlusconi avrebbe poi spostato l’attenzione nuovamente sui comportamenti parlamentari da tenere e, ribadendo le scarse ’aspettative di vita’ per il Governo a guida Prodi, ha però avvertito che non si deve abbassare la guardia perchè "la sinistra gli sopravviverà: ricordatevi quello che hanno fatto nel 1996...". Dicendosi infine "orgoglioso" per quanto fatto dal suo esecutivo in questi ultimi 5 anni, il premier si è rammaricato che gli effetti delle riforme si potrano iniziare a sentire solo nei prossimi mesi e anni. "I cittadini allora capiranno, e ci rimpiangeranno perchè noi non abbiamo nulla da rimproverarci".
SENTITE CHE TONALITA'
NON SENTITE LA MUSICALITA' INTRINSECA
NON VI SEMBRA DI TESSERE UNA TELA DI GRAN PREGIO?
MI SEMBRA QUASI DI VOLARE
NON VOGLIO ESSERE BLASFEMO MA SE NON PUO' ESSERE UN DIO E' SICURAMENTE UN SEMIDIO.
Iniziate a contare alla Rovescia che vi conviene.......cosi' giusto per prepararvi quando presto tornerete di nuovo a casa e .....si spera a Lavorare stavolta.Ho un Amico che ha una Ditta di Asfaltisti se me lo dite ve ce manno.....( se! col cazzo ci andate!) Meglio cantare Bella Ciao magari a Sanremo.Why Not?

Mario Bartulli 03.05.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Per completare l’opera entra in campo l’ultimo tocco negativo che spinge ad una regressione culturale: la radio e la televisione rese tra le più becere esistenti al mondo. Mentre, per esempio, negli altri paesi europei vengono trasmessi eventi culturali, qui da noi si trasmettono programmi di scarsa importanza, vedi l’isola dei famosi, il grande fratello, altro etc.

Giacomo Montana 03.05.06 04:53
*************
certo, siamo sempre al solito, se ti puoi permettere un segnale a pagamento, hai tutta la cultura ed informazione che vuoi.. (vedi sky che tra l'altro trovo ottima emittente da questo punto di vista) altrimenti cresci pensando che viviamo tutti in una grande casa, pagati per essere deficienti e far nulla...
anche se, per dirla tutta,è sempre colpa della domanda/offerta.. io rinuncerei volentieri a qualche ora di cellulare inutile per godermi un buon documentario.. ma qui è altra questione..
ciao Giacomo. ti leggo sempre con interesse.

paola almasio 03.05.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma la Moratti, gli anni scorsi, quando non era candidata a Sindaco di Milano, c'è sempre andata alle manifestazioni del 25 aprile e del 1 maggio o questa è stata la prima volta? Qualcuno mi sà rispondere?

dimitri sartini 03.05.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera Milano, la Moratti vincerà sicuramente le elezioni comunali.
Povera Milano con i tuoi alloggi a 10.000 euro e più al metro quadro, con i tuoi cittadini che comprano casa qui a Torino attorno a Porta Susa sperando nell'alta velocità e che contribuiscono a rendere inavvicinabili anche i prezzi degli alloggi di Torino.

Ma quanti sono i ricchi a Milano?

Mensi Barbara 03.05.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi vorrei fare una domanda.
Sapete dirmi chi governava quando in piazza a manifestare ci poteva andare solo una parte politica?
Se come credo avete la risposta, allora meditate gente meditate, senza " padroni" non ci sarebbero neanche posti di lavoro per operai, e dove hanno cercato di farlo gli operai non se la passavano tatnto meglio che in paesi dove il "padrone" li sfruttava i poveri operai

cristiano gaspari 03.05.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Il MIUR ha appena emanato la newsletter di commiato della Moratti.
Andate sul sito www.miur.it, cliccate in alto a sx su newsletter. L'umtima è quella di oggi (adesso)
Il Ministero si licenzia facendo l'elenco delle attività del Ministro e delle riforme effettuate.
Andateci per favore: siate onesti perlomeno con voi stessi. Non sapete un tubo della Moratti e di quel che ha fatto, dai! Vi accontentate dei titoli dei giornali.

Penso che chi lavora sbaglia. Chi sta a guardare può criticare (Meglio sarebbe suggerire) a patto che sappia di ciò che parla.

Francesco Landi 03.05.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma usiamo la logica:
Il primo maggio nasce durante e per mezzo dalla prima internazionale SOCIALISTA , si afferma in memoria degli operai caduti a Chicago, la seconda internazionale SOCIALISTA, lo fa diventare nel 1890 festa simultanea in tutto il globo, durante il FASCISMO viene abolito . Credo di poter affermare che questa festa sia connotata da una lievissima ispirazione di SINISTRA, Ora, posto che ormai i tempi sono cambiati e che e' una festa di tutti, non trovo cosi illogico che un esponente di governo di centro destra, industriale, decisamente non approvata quantomeno da chi ha idee di sinistra venga fischiata, e' un po' come presenziare ad una celebrazione durante il ramadan mangiando di gusto un bel paninino col cotto bevendo birra, lo puoi fare ma desteresti una certa come dire...indignazione.
Ps cmq se sei cosi' simpatico non ti fischiano cosi' in tanti...

Andrea Manchinu 03.05.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Per Sara B e quella che ha risposto al mio post in cui inneggiavo alla contrattazione individuale:
Lavoro da oltre 20 anni; prendevo 600.000 lire (oggi 300 euro)al mese e facevo i turni in fabbrica a caricare lamiere su una macchina automatica. Mentre l'usavo ho imparato a programmarla, bastava poco. Mentre lavoravo studiavo alle serali, ho provato anche l'università ma non ce l'ho fatta. Ho trovato anche il tempo di avere un hobby, insegnavo arti marziali in palestra. (La palestra costava 30-40 mila lire al mese, sai la soddisfazione quando sono diventato istruttore che prendevo qualche soldino?)Dopo solo quattro cambi di lavoro ora prendo abbastanza euro al mese, sono un quadro aziendale e lavoro per una azienda che mi fa il culo. E vuoi sapere? Non posso fermarmi, devo sempre studiare qualcosa ogni giorno perchè ho 42 anni e se l'azienda mi molla per un brufoloso 18 enne che però ha più energia o conoscenza di me sono fottuto. E hanno ragione. Io non o diritti particolari, il mio tempo ah un prezzo di mercato, mediato dalle mie conoscenze e dalla mia voglia di fare (QUI STA LA CONTRATTAZIONE INDIVIDUALE).
Sono un ottimista e arrivo a fine mese.
Poi avrò avuto anche culo, ma il mio tempo libero (Che divido tra moglie, figli, amici e incarichi vari per il volontariato che posso fare)non lo spreco a dir male del mio paese e di qualcuno. Sono sempre disponibile a condividere quello che ho, soldi compresi se ne avanzano. (E avanzano). Non vedo solo film in TV o alla radio (Bella questa!)

Francesco landi 03.05.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci stanno rubando quella che è l'essenza stessa della democrazia. Un cittadino ha solo due modi per dimostrare ad un politico che non l'approva: non votarlo e contestarlo e il fatto che tutte le forze politiche e sociali, ogni volta che si contesta qualcuno, si schierano compatte a condannare la cotestazione compiono un atto profondamente (questo si) antidemocratico. E' un vero e prorpio golpe silenzioso dobbiamo invece continuare a far sentire la nostra voce per dimostrare a questa gente che controlliamo ciò che loro fanno

Fabio Lombardo 03.05.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

mercenario era pure il Che, mercenario è lo stato, mercenario è Bertinotti, mercenario è Berlusconi, mercenario è Beppuzzo da Genova al soldo della sinstra pseudointellettuale, mercenario sono io quando ho fame, mercenario è il sindacalista presidente del senato, mercenario è il popolo mafioso, mercenario è il totale della gente che senza soldi non può neanche portarsi il sesso a casa, mercenario è l'editore che stampa i libri....etcetc

Marco Santoni 03.05.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la "brillante" performance come ministro della (D)Istruzione Pubblica mi sembra giusto che alla Moratti venga data la possibilità di amministrare la capitale del Nord. Del resto, questa scelta è in sintonia con quella dell’ex capo dell’ormai ex governo che, per premiarlo degli ottimi risultati ottenuti con la sua attività di spionaggio, ha promosso al grado di ministro il soldato scelto Storace.

Enzo Del Gaudio 03.05.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Rimango allibito nel leggere alcuni commenti riguardanti la presunta indecenza nel fischiare un ministro della republica in carica durante una manifestazione sia pur nazionale. Da che mi ricordi, in tutte le manifestazioni di piazza (ma forse qui i ns. compagni di DX non ne sanno molto) si contesta, si fischia e si applaude.
Non siamo mica ad una parata!
Ma invece di preoccuparci di cose serie, ci annebbiamo la mente con tutte queste mezze verità che poco influiscono sulla nostra esistenza.
Io dico, non facciamoci trascinare in questo gioco pericoloso, liberamoci da tutti i cattivi pensieri e andiamo avanti (con Prodi!).

luca franco 03.05.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- "L'obiettivo di Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, per le amministrative di Milano e' puntare su "un milanese su tre". Lo stesso risultato che Forza Italia ha conseguito alle ultime politiche. "Io sono rimasto come a scuola - ha aggiunto Berlusconi - per avere l'8 bisogna puntare al 10".
da Radio Capital

ndr. Bravo Silvio, ha proprio ragione. Io a scuola quando volevo avere 10 puntavo al 12

Jean Gauvin 03.05.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

...e mentre nel paese il degrado e la miseria intellettuale e morale avanza in passerella approfittando della presenza dei media, fortunatamente giovani, come quelli di Locri,hanno deciso di riprendere il destino nelle loro mani. Così stanno facendo anche a Catanzaro i "pivellini" di CATANZARO VIVE!, con l'ardire di presentare una loro lista civica alle pervenenti amministrazioni comunali. I partiti declamano: "largo ai giovani e alle donne" Bluff!!! e ancora Bluff!!! le loro liste sono piene di riciclati e avventurieri di ogni genere. Largo ai giovani!

FRANCO GALLELLI 03.05.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento

La Moratti con il padre in carrozzella è una trovata mediatico-pubblicitaria, biecamente painificata a tavolino, né più né meno come la boutade di Berlusconi che si è presentato al seggio elettorale con mamma Rosa. La mamma è sempre la mamma, diceva qualcuno, e queste armi sono solito fare colpo su di una certa parte della popolazione… un po’ come i presidenti americani che, nel chiuso della white house, ne fanno di cotte e di crude ma che poi non esitano a presentarsi in pubblico con la famiglia, con la moglie ed i figli, ad i quali dispensano parole d’amore e baci a volontà… che tanto entusiasmo suscitano nell’elettorato-medio statunitense. Poi, guarda caso, se c’è una cosa che non funziona nella società americana è proprio la famiglia. Guarda caso, negli anni sessanta, gli anni d’oro, sulle televisioni americane imperversavano serie TV che avevano quasi sempre per protagoniste famiglie felici, ridotte nelle unità o numerose, ma pur sempre felici, dove i rimbrotti burberi del pater familias riportvano sempre i figli discoli sulla retta via, mentre le mogli-mamme sempre sorridenti e servizievoli, si prendevano cura di tutti in famiglia e sempre col sorriso sulle labbra.

Carlo Alberti 03.05.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dicembre 2001. letizia moratti organizza gli "stati generali dell'istruzione", nome altisonante per definire una iniziativa mediatica in cui la ministra avrebbe dovuto esporre la sua riforma davanti ai presidenti delle consulte di tutte le scuole superioi d'italia.
Questi, ovviamente, la riforma la conoscevano giá, la dibattevanmo autonomamente da mesi nelle scuole.
la repubblica, 20 dic 2001
"ROMA - Assediati fuori, contestati dentro: gli Stati Generali della scuola convocati da Letizia Moratti sono finiti fra le grida di "buffoni, buffoni" dei 70 mila manifestanti (centomila secondo gli organizzatori) che cingevano d'assedio il Palazzo dei congressi e con Silvio Berlusconi costretto a parlare mentre in platea una ventina di studenti di sinistra delle consulte, quelli che non erano stati espulsi dopo una rumorosa contestazione al ministro Letizia Moratti, mostravano dei cartelli con i codici e barre e con su scritto "Non in vendita"."
l'articolo continua, e riferisce di spinte dei gorilla ai manifestanti, nonviolenti, che erano presenti alla riunione.
Tralasciando che in una democrazia le poreteste si ascoltano e non si reprimono, stiamo parlando di un sistema che trattó con violenza e arrivó a manganellare una massa di ragazzi dai 16 ai 19 anni circa sotto gli occhi compiacenti della ministra e dell'ex (finalmente ex) premier.

allora: Dopo aver visto quelle persone usare la violenza fisica piú diretta contro una marea di adolescenti che rifiutavano una pagliacciata mediatica che tentava di strumentalizzarli (anche perché ascoltati, gli studdenti medi, non lo sono stati mai da nessuno), MA CHE COSA CE NE DEVE IMPORTARE DI QUELLO CHE LETIZIA MORATTI HA SUBITO?? Dopo questi ultimi fatti é ancora lei che deve chiedere scusa, per la sua ipocrisia e per la sua ignoranza, soprattutto in fatto di democrazia.

quando la smetteranno i deboli di difendere i potenti??

lorenzo marini 03.05.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa Moratti che scuole ha fatto??
Dal suo curriculum nel sito del Ministero sembra sia una grande imprenditrice (ma allora che ci stava a fare nel ministero dell'istruzione???). Ma una laurea almeno ce l'ha??

Claudio Bonanni 03.05.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mannaggia me ne so dimenticata un altra , scusami Beppe. 7)Ma perche' Ricucci sta dentro e la serratura e' marcata Nestle' ed invece Consorte, quello proletario, sta non so dove?
Scusa se approfitto di te, ma sei l'unica ancora di salvezza per Noi poveri stronzi.

Mario Bartulli 03.05.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Poveri milanesi... che brutta fine siete destinati a fare!

Paolo Venanzini 03.05.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo,
sei sempre un personaggio mitico!
Senti tu che sei un comico forse mi puoi aiutare.Ti volevo porre una serie di domande da ignorante della materia,poi tu con calma puoi rispondere quando vuoi; anzi se vuoi puoi aprire pure un post cosi' mi intrigo di piu' a seguirlo.
1)Tu che sicuramente conosci quel bontempone di Pecoraro Scanio che ha miracolato il fratello candidandolo alla camera dei deputati per meriti calcistici,ma xchè pensi che ridesse durante le esequie dei Militari tornati morti dall'Iraq assieme a un tale Vasco Errani, mai coperto dai piu'?Percaso gli era gia' arrivato il primo Bonifico Bancario della legislatura? Gli avevi percaso inviato il Tuo Estratto Conto?
2)Sai percaso xche' l'unico VERO Operaio, tal Buglio Salvatore,cassintegrato metalmeccanico, eletto deputato nella scorsa Legislatura non è stato riconfermato? Era sporco di grasso?Aveva troppe carie? Perche' Lui stesso dichiara che nei DS rappresentava una "anomalia"? Forse xche' Lui lavorava ed invece gli altri suoi Compagni non hanno mai fatto una mazza?
3)Perche' ieri i Giovani che attendevano berlusconi x salutarlo sono stati aggrediti dai Zombi Metropolitani?Forse che non avevano partecipato al Concerto del 1 Maggio? Erano stonati mentre cantavano Bella Ciao?Da oggi nn devono piu' uscire 4)Ricordi quando Basaglia, che firmo' anche la omonima Legge,oltre ad essere Ministro era anche un elemento di punta delle Generali i e quindi in palese conflitto di interessi, se qualcuno lo ha fatto notare; magari tu stesso?
5)Ma che pensi del fatto che anche Klaus Mondrian noto come organizzatore di orge Capitoline presso Locali che dire trasgressivi sarebbe come equiparare Le Orsoline a Jenny Tamburi,si candidi anch'esso/a alle Amministrative?Se ne sente il bisogno?
6)Mi sapresti dire xche' una compagine di Governo forte come quella del Centrosx,invece di localizzare il Leader al suo stesso interno, debba invece esprimerlo dal di fuori?FAMMI ABBEVERARE ALLA FONTE DEL TUO SAPERE.tks

Mario Bartulli 03.05.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento

E basta con questa storia! Ormai ha rotto le scatole! Ogni qual volta c’è una manifestazone, persone “vicine alla sinistra”, “spalleggiati dalla sinistra”, puntualmente creerebbero problemi di ordine pubblico, brucerebbero bandiere, appiccherebbero fuoco ad automobili e spaccherebbero vetrine. E puntualmente, guarda caso, le troupe televisive sono sempre sul posto e sulla notizia pronti a creare ed a gonfiare notizie che non esistono. E vai con gli Schifani, i Cicchetto, i Bondi, etc. a disegnare scenari “da tregenda” per l’Italia. Nei cortei ci sono stati e sempre ci saranno gli “infiltrati” ai quali viene chiesto di fare il lavoro sporco, commissionato da gente senza scrupoli. La battaglia vera, come sempre sempre, si gioca sui media, sulle televisioni e sarebbe finalmente ora di regolarizzare il settore radio-televisivo settore, facendo entrare in campo nuove emittenti, nuovi editori, che aiutino il telespettatore-cittadino a capire meglio cosa accade intorno a lui. Dopo aver preso atto della sconfitta elettorale, dopo aver constatato l’inutilità del riconteggio dei voti, dopo non aver mai voluto riconoscere la vittoria di Prodi, dopo essere stati battuti al Senato sulla candidatura Andreotti, dopo aver insomma preso atto che al Governo andrà il CSX, sua remittenza scatena finalmente quella “campagna del terrore”, di “demonizzazione dell’avversario”, che è sempre stato il suo cavallo di battaglia. Attenti a non cadere nei trabocchetti!!!

Fabio De Nigris 03.05.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI CAZZO L'HA DETTO CHE LA FESTA DEL PRIMO MAGGIO E' UNA FESTA DI TUTTI !!! E' UNA FESTA CHE SI SONO GUADAGNATI I LAVORATORI COL SANGUE.
E CHI LO DICE CHE IL 25 APRILE E' UNA FESTA DI TUTTI !!! NON PUO' ESSERLO CERTO PER I FASCISTI SALVO CHE ABIURINO, CHE RICONOSCANO GLI ERRORI, CHE RINNEGHINO IL DITTATORE MUSSOLINI COME OGGI RINNEGANO IL DITTATORE SADDAM

IL 1° MAGGIO NON PUO' ESSERE UNA FESTA DEL PADRONATO. CHE SI INVENTINO LA FESTA DELL'IMPRENDITORE MARTIRE(E SE POSSIBILE ANCHE FURBO ALLA TRONCHETTI, ALLA BENETTON E ALLA RICUCCI) SE VOGLIONO: MA NON STRUMENTALIZZINO IL 1° MAGGIO.
IL PRIMO MAGGIO PER CHI NON LO SA RICORRE PER UNA STRAGE OPERATA DALLA POLIZIA AMERICANA CONTRO I LAVORATORI CHE SCIOPERAVANO CONTRO LA PRECARIETA' E GLI ORARI DI LAVORO MASSACRANTI. POLIZIA INVIATA DAL ROCKFELLER DI TURNO.
I ROCKFELLER DI TURNO HANNO SEMPRE CONCESSO ALLA FINE, SI: MA DOPO CHE NEPPURE LE PISTOLETTATE E LE MANGANELLATE DELLA POLIZIA HANNO POTUTO IMPEDIRE I CAMBIAMENTI. C'è VOLUTO TUTTO IL '900 PER ARRIVARE A CONQUISTARSI IL DIRITTO DI ESSERE CONSIDERATI SECONDO DIRITTO SUL POSTO DI LAVORO, E NON COME NUMERI SOGGETTI ALL'ARBITRIO DEL PADRONE E DEI SUOI KAPO'
NOI OGGI RINGRAZIAMO QUEGLI UOMINI E QUELLE DONNE CORAGGIOSI CHE HANNO AVUTO IL FEGATO DI AFFRONTARE IL POTERE. MA LA PETROLIERA KAPO' MORATTI CHE VUOL TORNARE AL POSTO DI LAVORO A GIORNATA E SE POSSIBILE SOTTOPAGATO, E' SOLTANTO UNA SPORCA OPPORTUNISTA, PROVOCATRICE, E BENE ABBIAMO FATTO A FISCHIARLA (DAL'TRA PARTE E' VENUTA APPOSTA PER FARSI FISCHIARE, PER POI FAR DIRE ALLA CLACK QUANTO SONO CATTIVI I COMUNISTI): SE ANDASSE COME HA SEMPRE FATTO ALBERTINI A COMMEMORARE I NAZI-FASCISTI DELLA REPUBBLICA DI SALO' CHE HANNO COMBATTUTO IN MODO FEROCE AGLI ORDINI DI HITLER E DI MUSSOLINI NON TROVEREI NULLA DI STRANO: SAREBBE COSA NATURALE E CONSONA ALLA SUA CLASSE SOCIALE E AI SUOI ORIENTAMENTI POLITICI.
MA SE VIENE IN PIAZZA IL PRIMO MAGGIO E IL 25 APRILE SI BECCA LE SACROSANTE UOVA SUL TAILEUR DI ARMANI

alessandro rossi 03.05.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"che tutti i comunisti sono lavoratori "
Non è vero. Ci sono anche sanguisughe a sinistra. (E oggi sono la maggioranza).
Personalmente i sindacalisti sono le persone meno propense al lavoro che abbia mai conosciuto. Fanno tanto casino per un cento euro al mese in più dopo anni di contrattazione collettiva, che se un operaio andasse dal datore di lavoro a chidergli l'aumento per un giustificato motivo questi ci penserebbe su prima di negarglielo.Anzi.
W La contrattazione individuale!

Francesco landi 03.05.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe mi sa che ormai sei in preda alla demenza senile

massimo cavezzi 03.05.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Re: Roberta Russo, 03.05.2006 alle 13:53

Mi sembra che la Moratti si sia cuccata una bella dose di fischi sia al 25 aprile, sia al 1 maggio da TUTTI e non dagli autonomi o presunti tali. E, comunque, se ne è presi anche troppi pochi e per due ordini di ragioni:
1) Perchè, dopo cinque anni di governo senza aver MAI partecipato alla ricorrenza del 25 aprile (Berlusconi docet), la Moratti si ricorda imporvvisamente della ricorrenza? Forse perchè incombe la campagna elettorale per le comunali di Milano? I fischi sono meritati non solo per questo, ma anche per essersi meschinamente "nascosta" dietro le medaglie del padre.
2) Dopo aver demolito la scuola pubblica e precarizzato la categoria degli insegnanti, distruggendo dunque del "lavoro", la Moratti si ripresenta candidamente alla celebrazione del 1° maggio, ossia alla "festa del lavoro": pensava di ricevere petali di rosa dalla folla plaudente? I fischi se li è meritati per aver trasformato la cultura in un quid accessibile in funzione del reddito della famiglia e per aver proseguito la sua campagna elettorale per la poltorna di sindaco.
Se poi (quasi) tutto il Centrosx ha commentato negativamente i fischi, voglio sperare che lo abbia fatto per mera decenza politica...

Giampiero Solenghi 03.05.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gi.licheri
la poesia e' tropo bella e te la rubo
dimmi se e' tua
dimmi almeno se sei maschio o femmina

Maria Giovanna Darco 03.05.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe' nun te preoccupà, mo risolve tutto Prodi, mettiti tranquilla. Abbi pazienza. Intanto nell'attesa stenditi sul divano e fatti un bel cannone.vedrai che la Precarietà Diliberto la Disintegra!
Una cosa: ma se poi tutti trovano il lavoro pieno di garanzie e quindi di conseguenza migliori condizioni che determinino una migliore qualita' generale e tutti finalmente abbiano a nutrire legittimamente sane prospettive, ma chi cazzo ce vota piu' a Sinistra??? Ma non sarà meglio rimanere in questa condizione, cosi' il Partito non ne risente e potete continua' a spacca' tutto, compresi i coglioni nostri?

Mario Bartulli 03.05.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2001 Berlusconi aveva fatto molte promesse al Vaticano per assicurarsi l’appoggio elettorale: sovvenzioni alle scuole private (peraltro preceduto in ciò da D’Alema), il solito versamento di una quota 'fissa' dall’8 per mille senza stare tanto a vedere chi aveva scelto la Chiesa cattolica e chi no, fondi extra alle chiese, il mantenimento della gratuità di acqua e fogne per lo stato del Vaticano, occhi chiusi sulle emittenti cancerogene, non interferenza nei delitti di sacerdoti…poi sono arrivati altri regalucci come l’Ici generalizzata ai beni della Chiesa
Nel 2001 Berlusconi promise alle gerarchie cattoliche l’assunzione di 15.383 insegnanti di religione nominati dalle diocesi a loro discrezione assoluta, ma pagati dai contribuenti e a tempo indeterminato (!?) Alla fine dei 5 anni, quasi a ridosso delle elezioni, la Moratti completa le assunzioni per l'ora di religione(3.077), notare che immetterà questi insegnanti in ruolo senza l'agonia che è un obbligo per tutti gli altri che restano precari a vita e addirittura con effetto retroattivo e cioè dal 1° settembre scorso!
Non so cosa ne penseranno i tanti precari della scuola, la cui odissea non sarà mai capita dai fascisti e dai forzisti del blog, tanto bravi a parlare in astratto di diritti e valori quanto a negarli nei fatti.
La Moratti a fine mandato annuncia 20.000 posti (assolutamente insufficienti e che non coprono neanche quelli lasciati vacanti)ma ormai... Totale: il 70% dei posti è già coperto per l’ora di religione ma solo il 30% per le altre materie e solo il 5% per il personale amministrativo.
Se non è clientelismo questo!
Ci basterebbe che valesse il principio per cui la legge, ogni legge, è uguale per tutti, basterebbe questo solo principio rispettato senza eccezioni per rendere più civile il nostro paese.

viviana vivarelli 03.05.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE MANI DI LETIZIA
""Dice il Signore a chi batte
le porte del suo regno:
-Fammi vedere le mani.
Saprò io se ne sei degno.
L'operaio fa vedere
le sue mani dure di calli:
han toccato tutta la vita
ferro fuoco metalli.
Son vuote d'ogni ricchezza,
nere stanche pesanti.
Dice il Signore:- che bellezza
Così sono le mani dei santi.""

gi-licheri 03.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque è libero di partecipare ad una manifestazione e chiunque è libero di manifestare il proprio dissenso...certo la Moratti che sfila al corteo del Primo Maggio non si può proprio sentire,sarebbe come se Vladimir Luxuria che si svegliasse un giorno con la voglia di diventare Papa, a questo punto, non lo so, facciamo Calderoli Ministro, così per provocazione, per ridere...sob

riccardo buizza Commentatore in marcia al V2day 03.05.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

avete visto l'opinionista su canale 5 ? bellissimo ,anzi meraviglioso !
tutte le persone intervistate dicevano le stesse cose , incredibile !
una signora ha dichiarato anche che il primo maggio sembra quasi a una festa comunista ,
ma io mvolevo dire a quella signora che tutti i comunisti sono lavoratori e che la loro battaglia è per il lavoro sicuro e garantito !


ma chi è quel coraggioso che paga l'opinionista ?

e chi sono i fedelissimi che lo seguono puntualmente tutti i giorni ?

simionato omar 03.05.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NARDO
mi scoccia postare 2 volte ma perché non li leggi i post che ci sono?
Vorrei che bruciare una bandiera o farne usi illegittimi fosse reato! anche quella della banda Bassotti o di Barbie e che si desse il carcere a chi lo fa anche se si chiama Bossi o Calderoli!
...ma confondere lo scemotto della bandiera bruciata con gli alleati è proprio fuori cervello!
C'era un gruppo di provocatori di destra (cito) "infiltrati per sostenere ipocritamente l'immagine "democratica" di Israele e negarne le responsabilità verso i palestinesi, anche il nome era falso "Brigata palestinese". Sciacalli che sfruttano l'eroismo degli ebrei nella 2° guerra mondiale, per nascondere le colpe di altri ebrei di oggi, falsificatori che sciacallano una ricorrenza nazionale "
Un (uno! = 1) sfigato tra questi cretini si esibisce bruciando la bandiera di Israele. Cori su Nassiryia non ce n'erano e sarebbe ora anche di piantarla con queste cretinate! Un cretino con una bandiera, 100 giornalisti a immortalare l'evento (ormai per diventare famosi basta una bandiera e un accendino e finisci in 1° pagina) Nella fattispecie il cretinotto ha pure l'accendino guasto e non riesce a bruciare nulla, la foto non viene, allora un giornalista gli porge un accendino e della carta e finalmente il falò c'è e si scatta la foto, il giorno dopo titoloni, 3.000 scemi a seguire! Così vanno in fumo 4 ore di manifestazione con 5.000 persone!
In quanto alla Moratti, non è mai stata un ministro ma solo un distruttore, il padre non è mai stato un partigiano e nemmeno un resistente, nel lager ci è finito come fascista e uscito ha continuato a fare il fascista e pure il golpista, gli avranno dato la medaglia perché gli amici tedeschi lo hanno rastrellato, l'unica cosa certa di questa storia è che è vecchio ma magari non è nemmeno paralitico, nessuno fischiava lui. Ci dispiace che abbia sofferto la prigionia ma tutta questa retorica postuma francamente puzza di marcio
http://khalasnews.splinder.com/post/7219402

viviana vivarelli 03.05.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La povera Sig.ra Moratti è liberissima di andare a qualsiasi manifestazione ma anche il precario che guadagna 300 euro al mese e non ha un fondo pensione per il futuro è libero di esprimere la sua opinione fischiando o dicendo quello che pensa, o no? non siamo più in un paese libero? Se al posto dei fischi ci fossero stati applausi e ovazioni nessuno si sarebbe lamentato, credo; e allora perchè non posso dire che odio la Moratti se mi viene di dirlo? Se non la meno ma le urlo solo quant'è ipocrita e menefreghista non insulto nessuno mi pare. Mentre lei con la sua bella riformina scolastica ha insultato la cultura e il sapere che una volta erano il fiore all'occhiello dell' Italia. Povero Dante, come si rigira nella sua tomba!
"Fatti non foste per viver come bruti,
ma per seguire virtute e canoscenza",
sig.ra Moratti, sa almeno chi lo scrisse?

anna maria 03.05.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uauuuu....
Sono un assiduo sostenitore della teoria del coccoplausma che sostiene un necessario menefreghismo universale concernente l'impegno pseudo sociologico e culturale rappresentato dalla quinta essenza della vostra frenetica nevrosi di... eccetera e va bene così...

Arteria Coronaria 03.05.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/150.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Letizia Moratti Martire:

» Fischi, voti e cotillon da Bellerofonte
Fischiettando quà e là.. Quello che è accaduto a Milano è sicuramente incivile e da condannare, però una riflessione va fatta. I fischi e le contestazioni sono l’effetto della democrazia quindi benvengano quando c’è qualcosa che al contribue... [Leggi]

02.05.06 09:09

» Moratti fischiata bis da Roma T.V.T.B
Siamo tutti d’accordo che i fischi non fanno bene alla democrazia, siamo tutti d’accordo che queste cose non si fanno, siamo tutti d’accordo sul fatto che quando avvengono queste cose vengano strumentalizzate dalla parte opposta. Ma c... [Leggi]

02.05.06 13:33

» Letizia Moratti Martire da The Dubliners Blog
Riporto da Beppegrillo.it, per la categoria "facce da coolo"Letizia Moratti Martire Giornata convulsa per il primo maggio a Milano. Letizia Brichetto Arnaboldi Moratti, partita a piedi insieme alle sue 23 guardie del corpo da San Babila [Leggi]

02.05.06 14:43

» RUTELLI EX RADICALE da A scuola di bugie
Ahi ahi ahi, che rara qualità la coerenza tra i nostri politici...Oggi mi è capitato di adocchiare in libreria un volume delle edizioni Kaos dei Discepoli di verità; prefazione scritta da uno dei maggiori politologi italiani, Giorgio Galli, foto di [Leggi]

04.05.06 03:44

» ticket di ingresso a milano da ilKuda - www.kuda.tk
l'idea rilanciata dalla sindaca moratti di istituire la pollution charge (il ticket d’ingresso in città per le vetture più inquinanti dei non residenti a Milano) è da valutare con attenzione: il ticket costerà meno degli 8 pounds di Londra ma più dei 3... [Leggi]

17.08.06 18:37