Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lettera aperta a Massimo D'Alema


H6S big.JPG
Vignetta di: Massimo Ciotoli

Il Presidente della Repubblica non può avere ombre, né possibili scheletri nell’armadio. Abbiamo avuto in passato un Antelope Cobbler e credo che ci sia bastato.
Ritengo che il nostro Presidente debba essere super partes, avere il rispetto della Nazione e aver fatto qualcosa di importante nella vita, non il politico di professione.
Gli uomini e le donne le abbiamo, si chiamano Monti, Hack, Sartori. Quali sono i meriti di D’Alema?
Sono preoccupato. Il Presidente della Repubblica deve rappresentare gli italiani, D’Alema rappresenta solo una corrente del suo partito.
Ho deciso di scrivergli una lettera aperta.

Egregio Massimo D’Alema,
Le scrivo dopo aver appreso della sua possibile elezione alla carica di Capo dello Stato.
Credo che, soprattutto in un momento complesso e delicato come questo, chi diventerà Presidente della Repubblica, debba offrire ai cittadini italiani assolute garanzie di trasparenza e di affidabilità. Per questo, e non perché abbia pregiudizi nei suoi confronti, credo sarebbe utile, per noi, e anche per lei, liberare una volta per tutte il campo da ogni ombra relativa al suo ruolo nella scalata di Unipol alla banca Bnl.
Risulta infatti da fonti autorevoli, e mai smentite, anche dopo la pubblicazione di articoli sui giornali, che gli inquirenti disporrebbero di intercettazioni telefoniche che la riguardano, in cui sarebbero documentati colloqui tra lei e l’allora numero uno di Unipol, Gianni Consorte.
Credo che prima di darle, attraverso il Parlamento, la fiducia per guidare l’Italia dovremmo anche chiederle di chiarire una volta per tutte il contenuto di quelle conversazioni, prima che vengano magari diffuse per altra via, recando grave danno, eventualmente, anche alla figura del futuro Capo dello Stato.
Penso quindi che sia un dovere per lei chiedere la diffusione pubblica del contenuto integrale delle intercettazioni o garantirne sotto sua responsabilità la falsità e l’inesistenza prima di sottoporsi al voto delle Camere."
Beppe Grillo

6 Mag 2006, 20:09 | Scrivi | Commenti (1791) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grazie davvero signor Grillo, i suoi elettori sono smemorati: in effetti non si ricordano di quando lei parlò qui di Monti. Oggi come la mettiamo? I post vecchi non fanno più parlare, ma sono eloquenti per rileggere quanto accaduto. Non me ne voglia ma tra "voi" e "loro" io preferirei scegliere qualcosa di meglio, sinceramente.

Ludovico 13.02.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

sony ericsson W800i is $180
O2 XDA Atom--- Price $220
Sonyericsson k790------ Price $150
Motorola A12000---------$210
BenQ-Siemens P51--- Price $200
BenQ P50-----Price $225
NEC e636---- Price $140
ETEN M600---- Price $250
ETEN G500----- Price $200
Tomtom Navigator PDA For $300
Sonyericsson W900--- Price $200
Samsung D600--- Price $200

denoxphonesworldlinks@hotmail.com


il primo atto del nuovo governo : la grazia a bompressi ????????????????????????????????

stefania piccolo 01.06.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che cosa recita l'articolo 100 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza:

"Oltre i casi indicati dalla legge, il Questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini"

In questo senso....qualsiasi questore potrebbe e dovrebbe chiudere quanto prima il Parlamento!!!!

la serie è finchè i pregiudicati stanno in parlamento, vabbè....ma non sia mai che io vada a prendere un caffè in un esercizio che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate........... proprio per questo a Porto Recanati, oggi, tra il plauso generale della folla acclamante gli sbirri hanno chiuso un bar.....ma perchè se il potere ci viene dall'alto....si comincia a fare giustizia sempre dal basso?!?!?!?
buona giornata a tutti!!!!
L.S.

Lucia S 18.05.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di blog,
possibile che 40 milioni e passa di italiani ancora nn capiscano il senso della democrazia e l'enorme potere che offre?
Smettiamola di lamentarci e organizziamo un referendum con 15 milioni di firme per avere elezioni in cui si vota la persona, non il partito, mettiamo gli stipendi degli eletti a 4000 euro al mese, un solo mandato, chi fallisce a casa per sempre e nessuna pensione, solo anni cumulabili come il militare o l'università.
Basta carriere, solo persone adatte ai ruoli e con referenze dimostrabili, fedine penali immacolate.
Facciamo fuori legalmente questi 30 rimbambiti che ci governato da 15 anni incapaci, inciucioni e str...zi, politici di mestiere e legulei da strapazzo.
Dove stiamo lasciando che vada il paese?
Se non interveniamo democraticamente con gli strumenti di legge nn possiamo lamentarci, perchè abbiamo il governo che ci meritiamo.


Piu' andiamo avanti(e nn hanno ancora cominciato a governare)e piu' sono convinto che chi ha votato questi rubagalline o sono mooooolto ingenui o sono....berlusconi dixit

andrea bruno 14.05.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma come...la sinistra dovrebbe essere contro gli "sprechi" e ora addirittura DUE vicepremier?????!!!!!Perchè messuno vuole rinunciare..... per scroccarci un bello stipendio in più o perchè ce ne vogliono due per farne uno??!!!.........
sono profondamente delusa da questa sinistra.....sempre di più.....sempre peggio...............

Tuccia V 14.05.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, cari amici del Blog,
mi sto decidendo ad abbandonare Rosso Alice per la connessione ad internet.
Sarei orientato su Fastweb; sto cercando, di questo, pregi e difetti: se qualcuno ha informazioni utili mi farebbe molto piacere riceverne.
Un grazie a te Grillo ed un grazie a tutto il Blog.
Valerio

Valerio Colombo 13.05.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La signora Giovanna Nigris si è tradita dimostrando che Giacomo Montana non è altro che lei stessa e ve lo dimostro con più prove sul mio blog!

Non era comunque difficile da ipotizzare confrontando date e orari dei vari messaggi e analizzando la sintassi e il lessico antiquati e il senso delle frasi spesso dubbio.

Applicando questa analisi ai post degli ultimi 2 mesi, il risultato è che si tratta sempre della stessa persona che si firma con diversi pseudonimi... continua su:

http://altro-che-sisu.splinder.com


P.s. Potete verificare che fino ad ora sono sempre stato rispettoso del blog utilizzando "rispondi al commento" per non infastidire nessuno, ma credo che questa notizia debba essere ben visibile!


una volta in classe parlavamo dei soldi mi ricordo che dicevamo che i soldi davano la falicità lo penso tuttora perchè i soldi ti rendono felice.Ma che tipo di felicità ? in poco tempo ho cambiato ottica: la felicità che danno i soldi non è una vera felicità,è una felicità illusoria. ho perso la testa per una mia amica forse è per questo che scrivo ciò. la vera felicità non la danno i soldi,la macchina,la villa, il viaggio a miami. ma credo che la diano le persone che sti stanno accanto. la senzazione che provo quando la vedo la sento la tocco o mi fa uno squillo è una senzazione indescrivibbile ti senti ardere il ventre e ti senti felice. credo che questa è una felicità vera non illusoria e passegere come quella dei solodi. i sentimenti ci rendono felici.L'AMORE che è un sentimento unico perche ci rende felici ma è anche capace di farci impazzire piangere sorridere odiare e amare . grazie grillo senza questo blog non credo che avrei potuto trasmettere tale messaggio.

luca valenti 13.05.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra argomenti di politica ed economia vorrei ricordare .... e soprattutto sapere che fine a fatto EOLO... visto il rincaro sempre + della benzina ... e il monopolio imposto tra i grandi magnati che detengono l'oro nero .... datemi informazioni in merito... le diffonderò sul mio sito..... grazie

ivan gabrieli 13.05.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

I protagonisti: Pietro Ingargiola (osservatore Associazione italiana arbitri) e Tullio Lanese (presidente Associazione italiana arbitri). I due sono accusati di essersi adoperati “perché non venissero segnalate plateali violazioni delle norme federali da parte di Moggi e Giraudo dopo la conclusione dell’incontro Reggina-Juventus del 6-11-04, terminato 2-1”.
Ingargiola: “... Cumpa’, quello che ho visto io in vita mia non l’ho mai vista una cosa del genere, cioè entrano Moggi e Giraudo... Moggi lo minaccia col dito, col dito agli occhi...”.
I.: “... è venuto negli spogliatoi con il dito puntato a gridare, lui e Giraudo, a e dirgli al guardalinee: Tu sei scandaloso come è scandaloso il rigore che non hai dato. A Paparesta gli ha detto: con te non abbiamo fortuna, almeno tu sei quello di sempre... cioè a minacciarli là dentro... io gli ho detto a lui (riferendosi evidentemente a Paparesta): ma tu di queste cose... dice: acqua in bocca, mi fa, acqua in bocca per tutti... ripeto a me nun me ne frega niente, io non ho visto e non ho sentito, sono cose vostre...”.
Lanese: “... problemi vostri sono... è logico, io non c’ero... io non c’ero...”.
L.: “... ma no, di Moggi e Giraudo no compare...”.
I.: “... no, non mi... no, no, ma che scherzi, no, no, no, non ho visto e non ho fatto niente, io sono andato... quando questi sono andati a minacciare io sono andato dentro il bagno...”.
L.: “Bravo, bravo, bravo”.
Una scena, questa, che racconta anche lo stesso Moggi, a colloquio con una donna. Moggi: “... ho chiuso l’arbitro nello spogliatoio e mi sono portato le... le chiavi in aeroporto... Ora lì apriranno! Butteranno giù la porta!!”.
E quindi con Lanese, che gli risponde: “Lo so, non mi dire, cioè io so tutto perché l’osservatore è un mio amico e m’ha detto che t’ha visto entrare, cosa gli hai detto, dice io che devo fare? Tu, gli ho detto, non c’eri e ti fai i beep tuoi eh... eh... eh..., giusto?”.

moggi luciano 13.05.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti ,
Sono personalmente sono in un periodo politicamente parlando un poco confuso e non riesco a identificarmi o credere seriamente in qualche personalità politica.
In questo blog ho letto due articoli in cui Grillo giustamente pretende trasparenza sul passato dell futuro presidente della republica.
Bene Napolitano è stato eletto e quindi il problema sulle intercettazioni di D'alema e unipol non si pone.Ma napolitano ex comunista riformista condivise L'invasione dell' Ungheria da parte dell'unione sovietica . Non vorrei essere anacronistico ma questi non rappresentano scheletri nell'armadio? Aspetto risposte

angelo catania 13.05.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu!

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)

Giovanna Nigris 13.05.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Gesuino
cosa c'entrano i no global con Napolitano?
cosa c'entrano i no global col vecchio PCI o con gli attuali DS?
Vuoi essere guardato come quelli che credono che Moggi e Previti siano santi che facevano beneficenza o che gli asini volano? Al tempo di Nerone saresti stato tra quelli che dicevano che i cristiani mangiavano i bambini.
Perché non provi a leggere qualche giornale no global? Carta, Diario, Manitese, Altra economia, Le Monde diplomatique, Mauss, World watch magazine..? Se vai da un Feltrinelli qualsiasi ti possono indicare interi reparti di riviste o di libri no global, a Londra ci sono librerie che ne hanno inter piani: Zanotelli, Sacs, missionari comboniani, Vandana Shiva, Noam Chomski, Naomi Klein, Jurema Werneck, Anita Ghai, Alda Susa, Gesualdi, Maria Mies, Latouche, Michael Moore, Bovet, Arundhati Roy, Ziegler, Ignazio Ramonet, Walden Bello, Aminata Traoré, Amory Bloch Lovins e Hunter Sheldon ...Amnesty, WWF, Legambiente, Medici senza frontiere, Attac, Lilliput, Gruppo Abele, Libera, Emergency, Banca Etica, Greenpeace, Ya basta, Donne in nero, Altromercato, commercio equo e solidale...
Cosa c'entra tutto questo mondo con Napolitano, il PCI, i DS o altri partiti italiani?
I no global sono un movimento mondiale che non hao nulla a che vedere col marxismo, il comunismo, e soprattutto niente a che vedere con la maggior parte della sinistra italiana, alcuni loro argomenti sono stati trattati sul Manifesto, che non è il quotidiano organo di Rifondazione e Bertinotti ha portato avanti il concetto della pace, che mi pare non sia nemmeno condiviso dai DS, e che dovrebbe essere condiviso almeno da tutti i veri cattolici e da tutti i veri uomini della sx ideale (non partitica) in quanto a tutti gli altri temi no global mi pare che Fassino o D'Alema come Prodi mostrino la più grezza indifferenza. Rispetto al vecchio PCI sono diversi gli scopi, i mezzi e l'impianto generale. Punto. Cosa c'entrano i comunisti di questo paese? Cosa c'entra Napolitano?

viviana vivarelli 13.05.06 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che Prodi e i compagni l'avessero capito......
Invece l'inciucio continua, pur di tener buono il premier e le sue truppe, alla luce degli scandali calcistici di queste ultime ore, cosa fa il nostro prode-Prodi??
Propone la presidenza della federcalcio al braccio destro del Berluska: il dott. Gianni Letta.
Stupefacente davvero, visto che una delle 4 squadre indagate è proprio il Milan.
Quindi avremo Galliani capo della Lega e Letta capo della federcalcio...Facciamo allora un unico campionato con un unica squadra, e cioè il Milan e tutti i problemi saranno risolti...
Ho votato questi imbecilli del centro-sinistra pensando che avessero capito, invece niente, inciuci, inciuci, inciuci
Non hanno capito che affinchè cambino le cose si deve fare tabula rasa del vecchio sistema affaristico-clientelare-corrotto, e questo dicasi non solo x il mondo del calcio, ma per tutta la nostra società.
Ci sono tante persone x bene che potrebbero gestire e rimettere a posto il mondo del calcio, ad esempio l'ex giocatore RIVERA.
Perchè non proporre lui????
Governanti del centro-sinistrato, mi sentite?????

andrea mereu 12.05.06 22:55| 
 |
Rispondi al commento

"Se i soldi che avete invetito in azioni Cirio, Parmalat o peggio bond argentini sono andati in fumo, non capisco perchè prendersela con il presidente del consiglio!

Questi sono discorsi da autobus!
A Roma i detrattori di Veltroni sostengono che questi abbia male amministrato la città e segno evidente di ciò sarebbe l'abbondanza di buche nel manto stradale!

Pensate che se Margherita Hack o Roberto Benigni fossero stati presidenti della Repubblica non avremmo avuto i crack Cirio e Parmalat?
La situazione tutta italiana dello strapotere delle banche ha radici profonde e ci vorrà tutto l'impegno del nuovo governo per risolverla, ma non iniziamo a criticare già dei nastri di partenza: riparliamone tra 5 anni e confrontiamo i risultati con quelli fin qui ottenuti.

Dr. Rabbacchi 08.05.06 10:42 |"

per comodita' ho riportato qui il suo post....che dirle. ....
fatto sta che tra il 96.01 fu seminato cirio parmalat e bond argentina.
dovremmo essere contenti dell'amministrazioni prodi, d'alema e amato? e pensa che ora potremmo fidarci?
la saluto. rosana.

rosana savian 12.05.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA ELETTORALE A MILANO

Oggi passeggiando per Milano mi accorgo dei camion che girano per la città, INQUINANDOLA, col solo scopo di potrare in giro le facce dei candidati elettorali. Erano di Forza Italia ma non mi stupirei se ne vedessi anche della sinistra.
Porca miseria ma non é una contraddizione incredibile? Non é una cosa vergognosa? Il nostro problema principale è l'inquinamento e tu che ti candidi non trovi nessuna idea migliore per farti pubblicità che scorazzare col tuo mezzo puzzolente sulle strade già piene di traffico? E io dovrei votarti? Dovrei votare una persona di tale spiccata sensibilità? E' tutta qui la tua creatività? Non è forse vero che l'attenzione ai grandi problemi si vede dalle piccole cose?!


Valentina Forte 12.05.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Vi riporto la mail che ho inviato per la seconda volta, non ricevo risposte, cosa devo pensare?
Grazie.........
Salve, è la seconda volta che vi scrivo ( la prima ca. 1 mese fa come minimo), ho dei grossi problemi con il DVD , l'audio praticamente non funziona per niente. Mi potete fare sapere qualcosa? Vi potete fare vivi? Grazie, Armando

Armando Ferriani 12.05.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
i no global potranno essere contenti dell'elezione
del Napoletano a presidente della republica(in quanto di sinistra) ma penso che uno che afferma
che solo se i comunisti invadono un'altro paese in tal caso lo fanno per la pace nel mondo......
non c'è niente da direì, più li ascolto e più mi deprimo.
no,non ho votato e no voterò più finchè quel comunista di Berlusconi non scompare dalla faccia della terra.

gesuino bussu 12.05.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Le cariche istituzionali, senato camera e quirinale, sono state legittimate da elettori che non hanno ricevuto direttamente un mandato popolare, ma da una piccola minoranza(dirigenti di partito) che li ha scelti a proprio piacimento.Che cosa c'entra tutto questo con la democrazia ?

P. D'Andrea 11.05.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento

intanto non ha spiegato nemmeno il suo passo indietro..

ps. forse potrei essere io troppo indietro, lo ammetto non ho seguito l'intero svolgersi degli eventi..

francesco celentano 11.05.06 00:44| 
 |
Rispondi al commento

"Scie chimiche" o "chemtrails": il veleno piove dal cielo! PARTE II

"...che autorità e mezzi di informazione ne prendano coscienza e provvedano a
mettere in atto le misure di loro specifica competenza...

Video di "scie chimiche":
Video 1: http://revver.com/video/24029/5859
Video 2: http://revver.com/video/24030/5859

Cosa ne pensate?

Alberto Lupo 11.05.06 00:44| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A. RICHIESTA FORUM "FACCIASI"
Grande, grande, Grandissimo BEPPE..... non trovando un indirizzo mail della tua redazione sto postando tutti i forum...
Volevo richiederti l'inserimento di un forum in cui ci dai il tuo parere in merito all'ultimo, ed ahimè, ennesimo casino del mondo del CALCIO!!!
Sai perchè??Perchè ho come l'impressione, lo strano presentimento che tutta questa storia (per una ragione ASSOLUTAMENTE casuale e oscura accaduta proprio in pieno periodo elettorale) sia solo un PARAVENTO, UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE, per distrarci da qualche altro fatto, per le centinaia di migliaia di occhi foderati di prosciutto che ci sono in Italia(purtroppo c'è ancora chi crede che tutto quello che dice la TV sia rilevante mentre il resto "siccome non lo dice la TV....")
Bè io non credo affatto che sia rilevante solo quello che per la TV è rilevante!!!
A tal proposito noto che si sta dando uno percentuale di spazio mediatico enorme all'inchiesta ”Moggi”, sicuramente scandalosa, riprovevole, etc. etc., rispetto ad una questione ben più seria che sta vivendo il nostro parlamento (mi riferisco all'elezione del futuro Presidente della Repubblica......). In un paese in piena crisi, dove l'attuale governo ha una percentuale minima di governabilità, dove ci sono politici che non fanno altro che scannarsi e che si erano ripromessi di non fare mai più stupido ostruzionismo......UN DEPUTATO MI VOTA PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA...PROVENZANO!?!?!?!?! MA STIAMO SCHERZANDO?!?! IO NE HO I COGLIONI PIENI....di QUESTI COGLIONI!!!!!! (“Coglioni: usanza poetica tratta dai Malavoglia”)
Cavolate a parte io ho questa GRAVISSIMA impressione e desidererei fosse fatto un forum su questo argomento, se non per altro, almeno per vedermi confutare con tesi valide questa mia teoria.
Ciao a tutti.....e W BEPPE!!!!!!

Nicholas Roznik 10.05.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento

io sono d'accordo.credo che un presidente della repubblica dovrebbe essere il piu possibile super partes in grado di dare giudizi giusti senza condizionamenti di partito, non ritengo giusto che diventi capo dello stato qualcuno che ha degli scheletri nell'armadio...
speriamo che Napolitano possa fare un buon lavoro io glielo auguro.
e in quanto a Ciampi poverino ha ragione a nn volere continuare x 1 altro mandato alla fine è abbastanza anziano ed è giusto che rimanga tranquillo con la signora Franca

francesca morri 10.05.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono uno studente delle superiori e ho 17 anni. dai tuoi dvd e dal blog ho capito come la pensi nel campo politico e sociale.
riguardo alla moratti, a me dispiace che sia stata fischiata con la presenza di suo padre(in carrozzella oltretutto)da centinaia di persone. io sono di bergamo e sono andato più volte a manifestare contro di lei, però il rispetto ci deve essere no? Io sono convinto nella manifestazione che ho fatto contro di lei, però non l'ho aggredita con insulti e minacce come tanti miei amici. l'ho semplicemente ascoltata non approvando ciò che diceva.
adesso vorrei sapere cosa ne pensi di ciò che ho scritto.
so che devi rispondere a tanta gente e che non hai il tempo per tutti, però mi farebbe molto piacere se tu mi potresti dire il tuo parere.
anche perchè voglio avere il parere di un comico!!!!
ciao, aspetto tue risposte..........

Dylan Carrara 10.05.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Il colpo di Stato della sinistra e' riuscito,tempi cupi ci aspettano,lItalia e' divisa ,e una parte non riconosce questo membro della sinistra come presidente della Repubblica.
Va beh,ora aspettiamoci luxuria agli interni....

Andrea Bruno 10.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao.vi scrivo da firenze,mia mamma che vive in sardegna ha scoperto da 2 settimane che ha il morbo di parkinson.questa notizia è stata devastante per lei ma anche per me anche perchè viviamo distanti ed è davvero difficile accettare una cosa del genere anche xchè è del'53 ed è ancora giovane.quest'anno doveva partire con un b&b che dopo mille sacrifici è riuscita ad aprire nel suo paese a Milis (OR)nella casa diove vive.Una cosa che puo' aiutarla psicologicamente è lavorare.. posso inviarvi un suo volantino? nn è pubblicità .. ma è un aiuto ad una persona che vuol solo lavorare per cercare di accettare una vità cosi' difficile..E' stata la prima ad aprire una "sede di Emergency in Sardegna , è animalista, è sempre stata attiva nel suo piccolo.vi prego di rispondermi.
un abbraccio grande! sabrina da Firenze
sciara72@libero.it

sabrina bosi 10.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, convengo che L'Onorevole Massimo D'Alema Presidente del partitto di maggioranza dell'attuale coalizione demandata al governo del Nostro Paese anche se chiarirebbe la sua posizione nella vicenda UNIPOL BNL non potrebbe essere il Presidente di Tutti gli Italiani. Per un Ruolo così importante in questa fase delicatissima avrei preferito un uomo al di fuori del mondo politico, al di sopra della parti. Penso A Prof. Mario Monti e perchè no alla Scienziata M.Hack.

vincenzo Pagano 10.05.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

sono d' accordo con te
giseppe

giuseppe siracusano 10.05.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete notato che il Vaticano ha invitato la Cdl a votare x Napolitano, e che (casualmente?) Casini sia l'unico del cdx che lo appoggia?
Senza entrare nel merito della questione...io dico:
Ma perchè non si fanno i fatti della Chiesa invece di intromettersi in quelli dello Stato??!!
Mi ricorda un pò quando il nano (da presidente del cons.) si liquidò Dino Zoff perchè non gli era piaciuto il suo operato.

OGNUNO AL SUO POSTO!
(e quindi no d'alema al colle, magari napolitano o monti)

Angelo Marletta 10.05.06 02:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe questa volta davvero non ti ho apprezzato, forse non te ne frega nulla ma, anche il grillo parlante qualche volta dovrebbe fermarsi un momento ed ascoltare. Personalmente ritengo che D'Alema sia il più illuminato della scena politica italiana, e, forse in questi anni dove si è veramente occupato il potere per fare i propri, sudici interessi personali, ciò che è mancato è stata proprio la politica. Quella bella, del confronto delle idee, quella della difesa del più debole, quella della pace; ed ora, che forse qualcosa sta cambiando, Tu, proprio Tu, trovi gli scheletri nell'armadio di D'Alema.
Domani, D'Alema, non sarà eletto Presidente della Repubblica poiché ha compiuto un gesto che Voi, Moralisti e Moralizzatori, non avreste mai fatto.
Viva Massimo D'Alema, Viva Giorgio Napolitano, in ogni caso la democrazia è salva.

Marco Sonnini 09.05.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che tristezza 'ste lettere aperte da dare in pasto a blogger ultras. mamma mia.

Simone Cosimi 09.05.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento

UN SUSSURRO, UN NOME
Vuotodiluna


Credo che oggi i Presidenti Italiani
che ci sono vicini solo come spiriti,
dai luoghi dove vivono: dalle rocce,
sulle montagne, nei fiumi e nei mari,
mormorano con i ruscelli, col vento,
con le onde e tra gli alberi e le case
sussurrano un successore rinomato:
GIORGIO NAPOLITANO.

La saggezza muta sempre e coglie l’attimo.
Il cuore del popolo Italiano era anch’esso
fatto di terra, di quella terra che ci nutre,
che ci sorregge e ci protegge dalla morte
per fame, per sete, per freddo, per poco
o tanto, tempo, da ieri ad oggi a domani.
Non voltate le spalle a chi coglie l’attimo.

ENRICO DE NICOLA 1948
LUIGI EINAUDI 1948-1955
GIOVANNI GRONCHI 1955-1962
ANTONIO SEGNI 1962-1964
GIUSEPPE SARAGAT 1964-1971
GIOVANNI LEONE 1971-1978
SANDRO PERTINI 1978-1985


Vuotodiluna 09.05.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Visto che la CdL pone il proprio rifiuto per Napolitano (cosa che poi verrà usata strumentalmente per i prossimi 5 anni: elezioni irregolari; presidente non rappresentativo) sarebbe ora necessario candidare un ex-democristiano. Questo spiazzerebbe la CdL. Ancora più spiazzante (ma forse troppo anche per i "progressisti" dell'Unione) sarebbe una donna democristiana. Rosy Bindi è una buona soluzione. Persona preparata, onesta, combattiva. Ma non mi sembra che la partitocrazia sia disponibile a virate innovative. Sono i soliti 4-5 personaggi. Altra opzione: Emma Bonino. Non comunista, conosciuta molto bene in Europa, intelligente. Insomma, è l'ora di fare entrare le donne nella politica Italiana. In Europa siamo gli ultimi. Siamo i talebi d'Europa? Saluti.

Francesco Degli Innocenti 09.05.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento

finiamola con questo maschilismo "parlamentare", quando inizieremo a guardare il mondo a 360° a capire che l'unica cosa che possiamo fare è dedicarci all'altro, cercando di vivere una vita nel rispetto della vita stessa, a comprendere che attorno a noi vi sono delle persone che possono veramente contribuire per la comunità, che non è altro che il mondo stesso, queste persone sono tali perchè combattono per un senso di giustizia e amore per il prossimo, non importa il sesso o la provenienza, la cosa importante è che lavorano per questo, ed ancora di più per il solo fatto che sono uomini(inteso come esseri umani). nel pensare ad un personaggio che potrebbe ricoprire la carica di presidente della repubblica, ho rivolto la mia attenzione ad Emma Bonino, una donna che lavora al servizio dell'umanità, servono poche parole per descriverla ma sostanziali, basta andare a vedere il suo curriculum( è su internet) per capire che questa persona ha una marcia in più dei comuni "politici" che si spacciano benefattori dell'umanità,(vorrei vedere anche i frutti della loro vita)chiudo questo mio intervento e vi ringrazio della vostra attenzione. con affetto Alessandro

Alessandro Albanese 09.05.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Alle persone oneste di “Centro Sinistra”

Montanelli nel Luglio del '62 scrisse 5 articoli feroci e assai circostanziati sul costume politico di Enrico Mattei, sulla sua capacità corruttiva, sulle sue mani sporche, sulle possibili brillanti alternative alla sua “direzione” dell'ENI.
Tali articoli erano, se possibile, ancora più "veri" e "precisi" di quelli di Travaglio su D'Alema.
Ma ciò non toglie che l'eliminazione ( fisica ) di Mattei sia maturata in un clima di isolamento e grande ostilità mediatica creatasi proprio grazie a simili “autorevoli” contributi e che la sua “sostituzione” alla guida dell'ENI abbia causato immani danni all'Italia.
Si valuti D'Alema nel contesto in cui si colloca, si conducano pure indagini su di lui e sui suoi rivali ma si conducano anche sui suoi "alleati" e solo dopo si dia un giudizio e si faccia una scelta. Ma che siano un giudizio e una scelta relativi e comparativi, non assoluti.
E non si propongano alternative tanto suggestive quanto improbabili perchè la storia ci insegna che gli “Enrico Mattei” non vengono brillantemente sostituiti dallo Spirito Santo, ma dai “Cefis”.

Lorenzo Carmassi 09.05.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Che sia d'alema o napolitano,poco conta,si sono spartiti anche la carica di presidente della repubblica,che sara' un presidente di mezza Italia,ripudiato dall'altra meta',prima ancora di governare la sinistra ha dimostrato le sue incapacita' e lo spirito antidemocratico che le e' innato.

Andrea Bruno 09.05.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,SONO D'ACCORDO CON TE E VISTO CHE PERTINI E TU NON SIETE DISPONIBILI HO IO UNA CANDIDATURA: LUCIANA LITTIZZETTO FOR PRESIDENT. UN ABBRACCIO ROBERTA DA BOLOGNA.

roberta pelone 09.05.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe hai assolutamente ragione su Dalema. Si chiarisse una volta per tutte 'sta storia della scalata. Ma che sto dicendo? Siamo in Italia, quando mai si è mai chiarito qualcosa? Tra loggie massoniche, società esoteriche, stragi, servizi deviati regna un casino totale.
Ma la cosa più inquietante è il matrimonio di Costanzo con la De Filippi. E certi personaggi tv privi di qualsiasi talento che emergono, anzi sfondano lo schermo spinti da Forze Sovrannaturali. E altri che misteriosamente svaniscono nell'oblio.
In America un artista trova le porte chiuse se non aderisce a Scentology
o alla Cabala.
Però Pippo Baudo resta sempre dov'è da 40 anni, come Andreotti.
Appoggio la candidatura di Margherita Hack.
Una donna con le palle -

Carlo Moreno 09.05.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Trovo scandaloso il fatto che il centro-sinistra stia effettuando l'assegnazione delle poltrone in base all'influenza politica (stare al governo non significa SPARTIRE il potere, non si gioca a Risiko con l'Italia..). Il vero colpevole è PRODI, non ha senso prendersela con il baffo + famoso d'Italia dopo Costanzo!!
Chi non vorrebbe, in una situazione del genere, accaparrarsi il Colle, al di là del prestigio intrinseco della carica....? La bilancia senz' ago non vale niente.
Dubito che (ad eccezione, forse, del solo Napolitano) il neo-governo sia aperto ad altre candidature. In caso contrario, e non vedo come il mio parere possa contare qualcosa, vedrei bene uno tra Monti, Pisanu e Francesco Amadori.
Ma visti i primi passi dell'Unione dubito che i primi due nomi verrano presi in considerazione (!). Stefano

Stefano Franchi 09.05.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, ha visto!!! Le battaglie fanno effetto. Dopo la sua lettera aperta a D'Alema sulle intercettazioni alla quale le ho risposto con un duro intervento sulle pubblicazioni facili, e mirate a colpire, una senatrice si è impegnata a porre alla pubblicazione delle "INTERCETTAZIONI PENALMENTE IRRILEVANTI" con una legge di civiltà.
Sarebbe proprio da paese civile la trasparenza che lei chiede e la verità.

Dichiarazione Ansa della Sen. Burani Procaccini, Fi.
"Presenterò io stessa una proposta di legge che preveda il divieto assoluto per i giornali di pubblicare intercettazioni telefoniche penalmente irrilevanti, con sanzioni penali e di interdizione professionale per quanti si ritenessero responsabili della trasgressione. E' una necessità improcrastinabile di civiltà". E' quanto annuncia Maria Burani Procaccini, senatrice di Fi.

"Spero che si possa arrivare in tempi brevi - prosegue - ad una legge di civiltà e di progresso per fermare questo stillicidio di informazioni inutili sulla stampa che mette a repentaglio la libertà condivisa".

"Dobbiamo pervenire tutti - conclude la senatrice azzurra - ad una legge buona e valida per tutti".


Non voglio entrare nel merito delle vicende processuali di D'alema anche perchè credo che chi più chi meno abbia scheletri nell'armadio,mi sembra semplicemente una scelta politica sbagliata da parte del centro sinistra candidare D'alema a presidente della Repubblica,figura istituzionale di grande prestigio certo ma alla fine non di grande potere.D'alema lo vedrei meglio a ricoprire un ruolo di ministro nel nascituro governo.Non mi sembra che il centro sinistra abbia tanti uomini tra cui scegliere la squadra di governo da potersi permettere di mandare D'alema al Quirinale.

Simone Lom 09.05.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUMATE NERE, OSCURI GIOCHI DI PALAZZO...
VOTATE LIBERAMENTE ON LINE, ANCHE PERCHE'TANTO NON SAREMO NOI A DECIDERE!!!
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
PRIMARIE ON LINE
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it

Andrea Bernaudo 09.05.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Di questa gente che ha fatto il '68 io ne ho fin sopra i capelli. E' indiscutibile che sia stato un movimento di massa che ha portato grandi cambiamenti. Ma perché in Italia chi ha fatto il '68 lo troviamo (spesso) ad occupare posti di potere? Direttori di banche, giornalisti più o meno illustri, industriali ma soprattutto politici che predicano la partecipazione giovanile da trent'anni e da trent'anni sono sempre gli stessi???? Non c'è paese in Europa con un ristagno generazionale più "fisso" dell'Italia.
Siamo in un vicolo cieco. Psichiatri illustri che hanno fatto il '68 sono diventati direttori di cliniche e sono arrivati là dove probabilmente sognavano di arrivare, là in quell'incubo fatto di rapporti formali e di burocrazia istituzionale dalla quale in giovantù sognavano di liberarsi.
In che cosa è consistita la loro lotta?
Abbiamo la classe politica più vecchia d'Europa. Perché non lasciano il testimone, perché alla soglia dei quarant'anni devo sentire parlare ancora (con tutto il rispetto per la persona) di Andreotti come Presidente del Senato????
Zapatero è diventato un riferimento importante, Prodi disse "noi non faremo come Zapatero, noi faremo come NOI siamo capaci di fare" con quali politici? Zapatero non ha fatto il '68 eppure ha fatto, ha avuto il coraggio di fare quallo che ha fatto!
Dal '68 e dagli anni '70 è successo qualcosa? Io dico di sì e tanto. La guerra in ex Yugoslavia, le due guerre del Golfo, ecc... hanno cerato un movimento civile non indifferente, è questo movimento che deve trovare spazio!!!
BASTA CON I REDUCI!!!!!!!!!

Nicola Bolzoni 09.05.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente ho letto questa voce fuori dal coro su d'alema for president ,ma perchè durante le elezioni i politici si scambiano insulti e accuse a vicenda ma poi a giochi fatti, tutti uniti nella omertà del potere???
mi piacerebbe un dibattitino anche piccolo su questo argomentinuccio!!!

letizia maffi Commentatore in marcia al V2day 09.05.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

AMARCORD:
Una puntata di Maurizio Costanzo Show... il Nostro Presidente in pectore a braccetto di Tremonti... entrambi spiegare ad un operaio licenziato dalla FIAT che grazie alla mobilità avrebbe potuto nuovamente mantenere moglie e tre figli... Garimberti zittito malamente da entrambi e Costanzo che barrendo gli toglie l'audio...
OGGI LA RIFORMA BIAGI NON VA PIU', meno male.
Ma D'Alema la fa questa autocritica oppure è acqua passata? E l'elettorato si mangia proprio tutto?

sergio pensato 09.05.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, Grillo, con sempre maggiore convinzione lei prosegue sulla strada del sospetto, del pettegolezzo malevolo e dell'insulto gratuito, la stessa del Cavaliere e con lo stesso spirito: annebbiare le menti dei propri supporters.

Castellano Vittorio 09.05.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, hai proprio ragione nel dire
a Massimo Dalema, che meriti ha per poterci
rappresentare al Quirinale.

remo amatucci 09.05.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO L'ANARCHIA!

vale marra 09.05.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Fonte:http://www.repubblica.it/2006/05/dirette/sezioni/politica/quirinaleuno/marte9mag/index.html

**************

Quirinale, seconda fumata nera

Berlusconi: "Voteremo ancora scheda bianca"

Anche la seconda votazione si è conclusa senza l'elezione del capo dello Stato. Il nome di Giorgio napolitano continua a non catturare i favori dell'opposizione. Silvio Berlusconi ha annunciato che la Cdl non lascerà l'aula nelle prossime votazioni ma voterà ancora scheda bianca.

15:28 I voti del secondo scrutinio, 724 bianche
Umberto Bossi ha ottenuto più consensi di tutti al secondo scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica: 38. Seguono Massimo D'Alema 35; Giuseppe De Rita 19; Giorgio Napolitano 15; Siegfrid Brugger 11; Gianni Letta 11; Giuliano Ferrara 9; Renato Antonioli 7; Francesco Cosimi Proietti 6; Angelo Sanza 6; Gino Strada 5; Giuliano Amato 4; Antonio Ambra 3; Carlo Azeglio Ciampi 3; Linda Giuva 3; Franco Marini 3; Livia Menapace 3; Luigi Pallaro 3; Stefano Rodotà 3; Maria Gabriella di Savoia 3; Bruno Vespa 3; Mauro Mellini 2; Franco Piperno 2. Le schede bianche sono state 724. I voti dispersi 29, quelli nulli 22.

15:26 Fini: "An non voterà Napolitano"
Alleanza Nazionale ha deciso di non votare Napolitano", e questo "non solo per salvaguardare l'unità sostanziale della Cdl", ma anche perché non si può accettare la logica del "prendere o lasciare" con cui è stata formulata la candidatura dall'Unione: lo afferma Gianfranco Fini.

15:20 Terzo scrutinio alle 17
Il terzo scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica si terrà nell'Aula della Camera alle ore 17: lo ha annunciato il presidente della Camera Fausto Bertinotti.
Anche nel terzo scrutinio è richiesta la maggioranza dei 2/3 dei componenti dell'assemblea, che è di 673 voti.

***************

Ho l'impressione che come al solito stiamo facendo una figura di cacc...con chi ci guarda dall'estero.

Possibile trattare su tutto anche sul capo dello stato?



D'Alema..........Napolitano.......
Insomma si sente già aria nuova con questo governo! AhAhAh

Chiara di extravergine 09.05.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo con grillo ma peccato che e gia deciso da tutte e due le parti che sara lui sono
un po amareggiato..........

alberto bozzelli 06.05.06 20:47
--------------------------------------------

Dai Alberto non ti amareggiare, in fondo non siamo un paese di poeti, santi e "NAVIGATORI"?

E allora che problema c'è se avremo un presidente alla "mascalzone latino" ;-)

Alfonsina MASSA 09.05.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A CASA !!!!!

Sull' Espresso "di qualche settimana fa" (non so se settimane omesi o anni) c'era una articolo che spiegava che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (chissà perchè?) un aumento dello stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 € al mese.

Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali

STIPENDIO DI € 19.150,00 AL MESE DI CUI 9980,00 SONO DI STIPENDIO BASE;

PORTABORSE CIRCA € 4.030,00 AL MESE
RIMBORSO SPESE AFFITTO € 2.900,00 AL MESE

TELEFONO CELLULARE GRATIS
Al deputato sono rimborsati 30.000 scatti annui pari a 2361 euro

TESSERA TEATRO GRATIS
TESSERA AUTOBUS GRATIS
TESSERA METROPOLITANA GRATIS
FRANCOBOLLI GRATIS
VIAGGI IN AEREI NAZIONALI GRATIS
CIRCOLAZIONE SU AUTOSTRADE GRATIS
PISCINE GRATIS
PALESTRE GRATIS
VIAGGI CON LE FERROVIE DELLO STATO GRATIS
AEREO DI STATO GRATIS
CLINICHE GRATIS
ASSICURAZIONE INFORTUNI GRATIS
ASSICURAZIONE MORTE GRATIS
AUTO BLU CON AUTISTA GRATIS
RISTORANTE GRATIS


Maria Teresa Deiana 09.05.06 12:33
----------------------------------------------


Con le parole non ce la faremo mai ad abbattere questi vergognosi e ingiustificati abusi di potere, forse solo un "golpe" potrebbe cambiare le cose.


La Cdl è nel pallone. I Ds, maggior partito vincente, hanno diritto a uno di loro nelle prime 3 cariche dello stato. Napolitano è il meno schierato, meno radicale, meno rivoluzionario. Scelta di grande dignità che taglia corto su un d’Alema, già troppo inciuciato a malvisto dallo stesso csx nonché sgraditissimo a troppi elettori. E per B sarebbe il male minore. Persino il Vaticano ha verso Napoletano meno opposizione che contro D’Alema
Ma la Lega si è opposta: Calderoli e Maroni : "E' evidente che se votate Napolitano, la Cdl non c'è più. La Cdl è finita e noi usciamo dalla coalizione. Eppoi caro Silvio, sappilo, con Napolitano TU sei finito. Solo tu". "Ti rendi conto che se accetti Napolitano di fatto accetti la sconfitta? Ti rendi conto che sarà impossibile anche fare l'opposizione al governo? Prodi volerà, noi scompariamo e tu ne uscirai a pezzi"
Ora tutto è in discussione. L’unica cosa chiara è che la Cdl non ha una strategia, non ha un capo, non ha una guida e vagola a caso
Previti, Provenzano, sospeso Meocci, prese le 3 principali cariche dello stato, con una Cdl allo sbando che vota Andreotti o D’Alema e ora il vuoto assoluto..
Speriamo che la sagra di D'Alema finisca
Ha rovinato tutto quel che ha toccato
Ha mandato a pu....a il 1° governo di centrosinistra dopo 60 anni di Repubblica, ha dovuto dimettersi dopo aver scontentato gli elettori, ha aperto la porta coi suoi inciuci a un B senza freni che ne ha fatte di cotte e di crude, è contro Prodi, non ha regolato il conflitto di interessi, ha regalato la tv, promesso il finanziamento delle scuole private, tentato la distruz. della magistratura, iniziato la precarizz. del lavoro, lo smantellamento della Costituz., aperto le tentazioni del premierato forte e della sovranità limitata, voluto il bipolarismo, denunciato la satira, fatto la guerra in Kossovo, si è schierato con la NATO e Bush e contro la pace, le piazze e la base.. ma quanto è antipatico questo D'Alema! Speriamo che sparisca!

vi vi 09.05.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Presidente della Repubblica,

Da profanno ho alcune cose da chiederLe per il suo settennato al Quirinale.

Il suo predecessore se pur con poca forza non ha mai smesso di chiedere pluralismo, informazione libera, ricordo della liberazione e rispetto della Costituzione. Le chiedo di non fermarsi in questo e, anzi, di volerle con più forza che mai. I cittadini hanno bisogno di sentirsi rispettati e tutelati e l'unica cosa che può farli sentire tutelati è la certezza che l'informazione gli arrivi, saprà anche Lei che così non è mai stato e, nell'era informatica, questo non è più accettabile e comprensibile.

contua su: http://crazymike.splinder.com/

michele martini 09.05.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno distrutto nell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti a tutti gli amici.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)


Io adoro Margherita Hack e credo che sarebbe ottima come canddata....

ilaria Dal Zovo 09.05.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Per sdrammatizzare una bella immagine del Berlusca che si gratta i santissimi :-) Fine come al solito!
http://revver.com/video/17749/5859

Alberto Lupo 09.05.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Margherita Hach dovrebbe andare all'ospizio degli Scettici,mentre concordo in pieno la scelta di Antonio Di Pietro per Franca Rame (che ha già un programma molto importante)Purtroppo Rita Borsellino è impegnata in campagna elettorale per la presidenza alla regione Siciliana,sarebbe Stata Ottima.
No A Dalema o cmq Parlamentari che hanno la Fedina Penale Macchiata come i loro Cervelli.
Confidiamo in una scelta Valida.

Giorgio Barbagallo 09.05.06 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Mio perchè alla candidatura del senatore Giorgio Napolitano alla Presidenza della Repubblica Italiana.

ernesto scontento

PS:troppo lungo per postarlo anche qui.

ernesto scontento 09.05.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Consigli per gli acquisti:

OGGI SONO TUTTI ESAURITI...TRANNE I POSTI A SEDERE!

Salvatore Pica 09.05.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Per franca digiglio e per Luigi Fugalli

---
Io vedrei bene come presidente della repubblica un certo Beppe Grillo che di certo pur essendo un "comico intelligente che fa rifettere" rappresenterebbe molto meglio gli italiani piuttosto che quei pagliacci inaffidabili che vogliono annebbiarci il cervello e che purtroppo ci propineranno!!!

Il presidente degli italiani deve essere scelto dalla gente! perchè non facciamo una legge in tal senso?

franca digiglio 09.05.06 09:23

----
Bravo Beppe!
Ancora una volta bravo e grazie
di ridarmi un po' di dignita' ogni volta che scrivi articoli e invii lettere.

Io ti chiedo di rappresentarmi ufficialmente nelle tue lettere, come cittadino italiano intendo, e propongo una sottoscrizione:
IO DELEGO BEPPE GRILLO A RAPPRESENTARE ANCHE ME E DI PARLARE ANCHE A MIO NOME IN TUTTE LE SUE INIZIATIVE.
Pensate se si tirano su un milione di firme.
Poi D'Alema dovra' andarci di persona a rispondergli. :)

Luigi Fugalli 09.05.06 07:00

----------------

POI VI LAMENTATE SE VI CHIAMIAMO COGLIONI!!!

fabiola p. 09.05.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo sulla lettera. Sarei d'accordo anche di inviarla anche a Rifondazione Comunista per ricordare che il "compagno" Nesi fu Presidente o giù di li della BNL quando sovvenzionò, tramite la filiale americana, il sipercannone all'Irak. Forse è per tal motivo che i "rifondaroli" vogliono riportare indietro le truppe italiane? Scheletro nell'armadio. Vorrei ricordare ai fratelli Pecararo Scanio che Ancona non ha avuto dei giovamenti quando Marco Pecoraro era assessore al Comune. Gli unici giovamenti ce li ha avuti quando, e lo ringrazierò finchè campo, era giocatore dell'AnconaCalcio.
Rimango tradizionalista avrei preferito un Ciampi bis. La Hack mi potrebbe piacere, Monti lo preferirei, la Rame mi pare un po' troppo di parte (a meno che non la si voglia premiare per torti passati subiti). Spero inoltre che alcuni deputati e senatori dell'ultrasinistra ci facessero sapere se e quanto del loro "umile" stipendio verrà stornato ai "lavoratori" precari, disoccupati, ai meno abbienti, ai clochard, ai portatori di handicap, etc.
Domanda: perchè quando si parla di lavoratori si intende solo dire operai, lavoratori dipendenti, etc. e non tutti quelli che effetivamente svolgono un lavoro? piccoli imprenditori, negozianti, dottori, e così via.
Grazie e scusate la mia intromissione.

Giampiero Caleffi 09.05.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A CASA !!!!!

Sull' Espresso "di qualche settimana fa" (non so se settimane omesi o anni) c'era una articolo che spiegava che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (chissà perchè?) un aumento dello stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 € al mese.

Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali

STIPENDIO DI € 19.150,00 AL MESE DI CUI 9980,00 SONO DI STIPENDIO BASE;

PORTABORSE CIRCA € 4.030,00 AL MESE
RIMBORSO SPESE AFFITTO € 2.900,00 AL MESE

TELEFONO CELLULARE GRATIS
Al deputato sono rimborsati 30.000 scatti annui pari a 2361 euro

TESSERA TEATRO GRATIS
TESSERA AUTOBUS GRATIS
TESSERA METROPOLITANA GRATIS
FRANCOBOLLI GRATIS
VIAGGI IN AEREI NAZIONALI GRATIS
CIRCOLAZIONE SU AUTOSTRADE GRATIS
PISCINE GRATIS
PALESTRE GRATIS
VIAGGI CON LE FERROVIE DELLO STATO GRATIS
AEREO DI STATO GRATIS
CLINICHE GRATIS
ASSICURAZIONE INFORTUNI GRATIS
ASSICURAZIONE MORTE GRATIS
AUTO BLU CON AUTISTA GRATIS
RISTORANTE GRATIS

Maria Teresa Deiana 09.05.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Approvo in pieno la lettera a d'Alema il quale nel frattempo si è fatto da parte. Ma nomi di donna non ne ho sentiti fare, invece a me Margherita Hack pare proprio una donna eccezionale per rappresentare il nostro paese e tutte le donne.

rosanna citera 09.05.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Margherita Hack sarebbe perfetta
oppure Franca Rame
o una donna di cultura, e non sono poche,
perche' sarebbe ora di avere anche o presidente donna
ma alla fine prevarra' la logica dei partiti come e' stato nelle ultime elezioni, in maniera sfacciata, e come era in precedenza.
Alla faccia del bicarbonato di sodio

edgardo rossi 09.05.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

@@ franca digiglio 09.05.06 09:23

Io vedrei bene come presidente della repubblica un certo Beppe Grillo che di certo pur essendo un "comico intelligente che fa rifettere" rappresenterebbe molto meglio gli italiani piuttosto che quei pagliacci inaffidabili che vogliono annebbiarci il cervello e che purtroppo ci propineranno!!!

Il presidente degli italiani deve essere scelto dalla gente! perchè non facciamo una legge in tal senso?

---------------------------------------

poi vi lamentate se vi chiamiamo coglioni!

fabiola

fabiola p. 09.05.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luca, purtroppo ti devo confessare che non hai capito bene certe cose...... vedi tu parli di comunismo e poi metti in mezzo prodi, d'alema, mastella, trans, morti.... evidentemente hai un po di confusione in testa.... e non sono certo io a doverti dire cosa pensare e come ragionare, però ti dico sottovoce una cosa che forse non sai.... il comunismo, cioè il marxismo, cioè il pensiero e la filosofia e l'economia e la politica come concezione del mondo, non è proprio quello che ti hanno raccontato mamma e papa, i libri di storia e i giornali.... quello si chiama dittatura ideologica per il controllo, e significa russia, cina, cuba....(onore a fidel)....ora se vuoi parlare di comunismo (e soprattutto scriverne ironicamente) spegni il cellulare e la tv e prova a cercare sotto la voce: " visione delle prospettive e delle speranze del mondo per l'avvenire" oppure sotto " coscienza del significato della propria vita e delle sue responsabilità" o ancora "esigenza e strumento di trasformazione del mondo"........... non ti preoccupare di niente, sapere veramente certe cose e GRATIS... se poi non ne hai nè tempo, nè voglia, riaccendi pure la tv, o meglio la PAY TV.....
TI SALUTO

marco maggioni 09.05.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono assolutamente d'accordo con te per questo ed altri motivi D'Alema farebbe bene a non perorare la propria candidatura.Napolitano merita altra considerazione.
Rosalba

Rosalba Galassi 09.05.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

UN SUSSURRO, UN NOME
Vuotodiluna

Credo che oggi i Presidenti Italiani
che ci sono vicini solo come spiriti,
dai luoghi dove vivono: dalle rocce,
sulle montagne, nei fiumi e nei mari,
mormorano con i ruscelli, col vento,
con le onde e tra gli alberi e le case
sussurrano un successore rinomato:
GIORGIO NAPOLITANO.

La saggezza muta sempre e coglie l’attimo.
Il cuore del popolo Italiano era anch’esso
fatto di terra, di quella terra che ci nutre,
che ci sorregge e ci protegge dalla morte
per fame, per sete, per freddo, per poco
o tanto, tempo, da ieri ad oggi a domani.
Non voltate le spalle a chi coglie l’attimo.

ENRICO DE NICOLA 1948
LUIGI EINAUDI 1948-1955
GIOVANNI GRONCHI 1955-1962
ANTONIO SEGNI 1962-1964
GIUSEPPE SARAGAT 1964-1971
GIOVANNI LEONE 1971-1978
SANDRO PERTINI 1978-1985

Vuotodiluna 09.05.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

DUE PERSONE DUE ESSERI CHE FINO A IERI ERANO E SONO L'ESPRESSIONE DI NOI ITALIANI DI QUELLO CHE VORREMMO ESSERE E NON ESSERE. PRIMA SUGLI ALTARI E ORA NELLA POLVERE. UNO E' IN GALERA E SEMBRA CHE SIA LI' NON PER COLPA SUA. L'ALTRO TUTTI SAPEVANO E ORA TUTTI SI NASCONDONO. DOBBIAMO LASCIARLI LI' DOVE SI TROVANO. COME DICEVA L'AVVOCATO AI TEMPI DEL PRIMO GOVERNO BERLUSCONI "NON SI FANNO PRIGIONIERI" LASCIAMOLO CON I SUOI NUOVI AMICI. E' LA GIUSTIZIA CHE LUI HA SEMPRE COMBATTUTO CON LE ARMI DEI POTENTI E SE PER UNA VOLTA RIUSCIAMO A METTERE IN GALERA ALMENO UNO CHE CI RIMANGA COME SUCCEDE AI POVERI.
PER L'ALTRO INVECE SI VEDRA' MA MI SCAPPA DA RIDERE. VIVA L'ITALIA..........O NO

GINO DAMICO 09.05.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/cassata-siciliana-questa-volta-no_24.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 09.05.06 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Io vedrei bene come presidente della repubblica un certo Beppe Grillo che di certo pur essendo un "comico intelligente che fa rifettere" rappresenterebbe molto meglio gli italiani piuttosto che quei pagliacci inaffidabili che vogliono annebbiarci il cervello e che purtroppo ci propineranno!!!

Il presidente degli italiani deve essere scelto dalla gente! perchè non facciamo una legge in tal senso?

franca digiglio 09.05.06 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io VOTO COMUNISTA perchè:

Voglio che PRODI, con la moglie di cognome FRANZONI, nasconda le prove di un massacro su di un bambino

Voglio finire di pagare la barca a D'ALEMA.

Voglio che BERTINOTTI abbia uno stipendio pari ad un uomo d'affari

Voglio che CARUSO (poverino) porti a casa anche lui un bel stipendio.Alla faccia dei suoi compagni

Voglio che SCANIO rida al funerali di soldati morti

Voglio che LUXURIA rappresenti tutti i Trans
(Non omosessuali perchè sarebbe un'offesa a quella categoria di persone)

Voglio che il buon cristiano MASTELLA sia terzo nella dichiarazione dei redditi di tutti i parlamentari

Voglio che FIDELCASTRO sia tra gli uomini più ricchi al mondo

Io voglio,voglio,voglio solo COMUNISMO perchè mamma e papà mi hanno detto di sostenere un' ideologia.Io obbedisco come un pecorone

Luca Abba 09.05.06 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimo Beppe! tu sai molto bene che questo "cosiddetto comunista", amico di "squalo-ninno", quell'altro delinquente/magnaccio che ha già distrutto la Olivetti ad Ivrea, questo pseudo-comunista dicevo, ha consegnato "legata mani e piedi" nelle fauci voraci di squaloninno" quella che una volta era un' azienda fiore all'occhiello dell'Italia nel campo delle telecomunicazioni. Grazie a questo "compagno", squaloninno ha ridotto in una mera e sporca finanziaria quella azienda, ombra pietosa di sè stessa e quest'ultima sta buttando sul lastrico i suoi dipendenti, tramite subdole forme di licenziamento camuffate, aggirando - come sempre uso quì in Italia - leggi nate per scopi solo un pochino diversi. Grazie "compagno" D'Alema per il "futuro" che hai dato a migliaia di lavoratori e famiglie!

Paolo De Sanctis 09.05.06 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe!
Ancora una volta bravo e grazie
di ridarmi un po' di dignita' ogni volta che scrivi articoli e invii lettere.

Io ti chiedo di rappresentarmi ufficialmente nelle tue lettere, come cittadino italiano intendo, e propongo una sottoscrizione:
IO DELEGO BEPPE GRILLO A RAPPRESENTARE ANCHE ME E DI PARLARE ANCHE A MIO NOME IN TUTTE LE SUE INIZIATIVE.
Pensate se si tirano su un milione di firme.
Poi D'Alema dovra' andarci di persona a rispondergli. :)

Luigi Fugalli 09.05.06 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non risulta anche, a carico del futuro presidente della Repubblica, una buona amicizia con tal Vincenzo De Bustis inventore e propugnatore di "discutibili" prodotti finanziari (My Way, For You" ecc.) piazzati dal Monte Paschi e Banca 121?

O mi sbaglio?

Gualtiero Guglielminotti 09.05.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento

SEI CONVINTO DI COME STANNO VOTANDO IL PRESIDENTE? VOTA TU su www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it

Andrea Bernaudo 08.05.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa, dimenticavo la proposta Sartori...è un grande studioso, analista, scrittore; come per la Hach, sarebbe sprecato nel ruolo farsa del presidente della repubblica deve continuare a scrivere per il bene dell'umanità. Lunga vita e lucidità al grande Sartori.Grazie.

Massimo Petritoli 08.05.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti sbagli, e di grosso su D'alema, CREDIMI oppure, in alternativa, cambia droga o spacciatore.

Con stima ed affetto immutato.

Michele

Michele Merola 08.05.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Margerita Hach come presidente della repubblica?
I amo questa donna, ma in un ruolo così istituzionale non ce la vedo proprio. Lei è intelligente e ha una apertura mentale e una conoscenza che non troverebbero libertà in quel ruolo. E poi lei è "vera", mal si presterebbe alle convenienze di palazzo o ai capricci/emozioni di qualche ministro o corrente politica (chissà se avrebbe conferito allo scomparso Sig. Quattrocchi la medaglia d'oro al valore civile). No, credo proprio cha a lei sia dovuto un ruolo più nobile, più utile e meno di rappresentanza soggetta alle emozioni isteriche di potente di turno.
Dalema? Sono daccordo, non è immacolato o perlomeno non ha dimostrato di esserlo; e poi è troppo appassionato per rimanere neutro garante di fronte alle più basse schermaglie dei suoi avversari ideologici.
Gianni Letta...un salto nel buio!
Napolitano? Forse è il più conveniente o il meno sconveniente. Grazie.


Massimo Petritoli
Castelfidardo, Ancona

Massimo Petritoli 08.05.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Del Monte, anche io penso che RITA BORSELLINO sarebbe una splendida candidatura per quello che lei rappresenta, la lotta alla mafia, vissuta sulla propria pella, per quello che lei sta facendo, che ha già fatto, e perchè è una GRANDE DONNA.
Sarebbe una svolta epocale, un modo per coinvolgere in positivo la sicilia e i siciliani in modo pulito che restituisce dignità e onore a tanti di loro, lasciati a sè stessi a morire da soli. Potrebbe rappresentare tutti coloro che lottano in prima persona per il cambiamento a favore di tutti e non delle proprie tasche. E poi è colta, equilibrata è una persona che è passata dal qualunquismo all'attivismo sociale e politico, E' esempio di chi non delega e si rimbocca le maniche per donare agli altri la sua esperienza e la sua forza. GRANDE, Molto grande, forse non ce meritiamo. Io mi sentirei onoratissima e orgogliosissima di essere rappresentata soprattutto all'estero da una donna del suo calibro che non ha nulla da invidiare a tanti uomini, ha coraggio da vendere.
Anna da Milano

anna comella Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Emma Bonino for President !!

anna schillaci 08.05.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 08.05.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 08.05.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

A me come cittadino e lavoratore italiano interessa che ci sia un presidente che non prenda come Ciampi 3 pensioni!!!

orazio gaggino 08.05.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravo grillo!!!
Condivido in pieno le osservazioni che hai fatto su colui che forse potrebbe diventare il nostro rappresentante.(D'alema)
Siamo stufi d'essere presi in giro e derisi.
W la Repubblica e l'italia
Robi

roberto ranieri 08.05.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sul fatto che D'Alema sia un candidato troppo di parte e che debba chiarire meglio il suo ruolo e quello del suo partito nelle note vicende di bancopoli.
Tra i nomi dei candidabili citati da Grillo, esprimo il mio apprezzamento per Mario Monti.

Paolo Brandimarte 08.05.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo che ne dici di lanciare all'ultim'ora la seguente proposta per l'elezione presidenziale?
PRODI ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA (ha un curriculum di tutto rispetto).
D'ALEMA AL GOVERNO O,IN ALTERNATIVA,FASSINO.
Che ne dici?Un saluto.

Ciccio Franco 08.05.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Grillo

condivido il contenuto del tuo post e lo sottoscrivo senza riserve.

Ancora grazie.

Cordiali saluti

federico carboni 08.05.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Umberto Eco, Governatore della Banca d'Italia della Cultura

Dopo l' ottimo Presidente, Carlo Azeglio Ciampi, ex Governatore della Banca
d'Italia, non mi pare assurdo proporre alla Presidenza della Repubblica
italiana il Governatore della Banca del sapere, della cultura e
dell'intelligenza: Umberto Eco. Sono sicuro che le azioni italiane, quelle
della Borsa, ma anche quelle dell'Immagine del Bel Paese salirebbero in modo
rilevante. La cultura e l'intelligenza sono moltiplicatori di valore le
cui proprietà sono ancora, in gran parte sconosciute, soprattutto in
politica. L'ECO di una tale notizia non cesserebbe di fare il giro del
mondo e, il fortunato caso servirebbe da esempio a molti paesi europei dove
politica e cultura spesso si sfiorano, ma si incontrano solo raramente. La
politica ha bisogno della cultura per immaginare una propria Riforma

Paolo Lollo
Parigi

Paolo Lollo 08.05.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento


su urlo Marco Travaglio firma un pezzo incredibile, inerente alla libertà d'informazione,
imperdibile......

marco caria 08.05.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE Grillo for president,
basta con i soliti ingessati... vogliamo finalmente uno che inizi a parlare il linguaggio della gente... I vaffanculo sono fatti per essere usati, il fatto che uno sia presidente non ne vieta il loro utilizzo.
Quando ci vogliono una bella selva di vaffanculo ben vengano anche dal numero uno dell'Italia.

andrea bucci 08.05.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Per sdrammatizzare, la prova inconfutabile che Berlusconi fa le corna... :-)
http://revver.com/video/17746/5859

Alberto Lupo 08.05.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi in internet....sono capitato a leggere le notizie su excite.it e c'è un bellissimo sondaggio in cui si invita a votare per il presidente della repubblica..... e bellissimo ho visto che il silvio è votatissimo con oltre il 30% delle preferenze e secondo è il massimo nazionale ma di gran lunga staccato.... e ho scoperto l'inghippo... puoi votare quante volte vuoi di seguito e vedi incrementare il tuo candidato preferito... che spasso andate a provare e divertitevi

roberto buratta 08.05.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

mi sta bene D'Alema anche se non rappresenta i nostri politici ne di destra ne di sinstra, per l'elevato stacco culturale verso l'alto.
vabbene d'alema,
ma intanto propongo l'esame di storia alle camere,
anche se riparativo,

la storia è maestra di vita, ma c'e chi non ne ha neanche mai sentito parlare.

Andrea Redda 08.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x BEPPE GRILLO -tuttologo,lanciatore solitario di sassi nel lago.
Già una volta ho provato a darti un consglio,vedo inutilmente.
Ogni giorno lanci una pietra,conti i cerchi concentrici( i commenti dei tuoi fans) e più sono più ti monti la testa.
CUI PRODEST TUTTA QUESTA BABILONIA?LO SPIRITO DI PARTENZA SI E' VOLATIZZATO.
SEI TU DUNQUE SODDISFATTO DI TUTTO CIO'?
SARANNO FORSE SODDISFATTI GLI ITALIOTI DI NUOVA GENERAZIONE?LANCIATORI DI GRANELLI DI SABBIA?
RINNOVATI, NON DISPERDERE IL POTENZIALE CHE HAI.
SIAMO LIMITATI,IMPOTENTI E CONFUSI.
OCCUPATI DI COSE VERAMENTE IMPORTANTI,FOCALIZZA SU DI ESSI L'INTERSSE,FAI CRESCERE LE COSCIENZE,FORMA OPINIONI,MOBILITA I TUOI FANS VERSO COSE ESSENZIALI PER LA NOSTRA DEMOCRAZIA.
VUOI UN IDEA?
LIBERA STAMPA IN LIBERO STATO.
ABOLIZIONE DI OGNI FORMA DI CONTRIBUTO DA PARTE DELLO STATO ALL'INFORMAZINE GIORNALISTICA E TELEVISIVA.
DALLA LIBERA STAMPA DIPENDE LA QUALITA' DELLA TUA E NOSTRA VITA.
BELIN PROVA A FARE QUALCOSA DI VERAMNTE UTILE ,UNA SOLA E POI TI POTRAI MONTARE LA TESTA .
MARCUNZIO

LILLO MARCUNZIO 08.05.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente preferisco Occhetto, vera persona della sinistra moderata che, se non altro, la visione infonde fiducia, l'opposto di D'Alema insomma.
Spero di ascoltare il retorico messaggio di fine anno da una donna, magari dalla Jervolino.
altrimenti non resta che continuare a cercare nelle sezioni dei rifiuti politici indifferenziati per contraccambiare il gravoso impegno assolto nell'ultima campagna elettorale.
Saluti Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 08.05.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

LO RIPETO DI NUOVO L'UNICO VERO UOMO CHE RAPPRESENTI L'INTERA CLASE DEI POLITICI DI OGGI (SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA) DI IERI E QUASI SICURAMENTE QUELLI DI DOMANI E' L'EX MINISTRO DELLA SANITA' POGGIOLINI.
LUI SI CHE LI RAPPRESENTA DAVVERO TUTTI!!!!!!!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!
POGGIOLINI FOR PRESIDENT!

ANCHE PERCHE' CRAXI PUTROPPO E' MORTO.
UN SALUTO A TUTTI

WALTER DE SANTIS 08.05.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma come la sinistra è al governo e propone come presidente della repubblica un uomo di dx?
come avrete oramai capito d'alema, violante e compagnia sono + a dx di fini che oramai ha calato le braghe.
non capisco + un c...o di questo paese.
a proposito i militari rientreranno in italia oppure no, mi sembra di aver capito che verrà inviato un altro contingente. che bello essere presi sempre in giro. W L'ARGENTINA , loro il botto l'hanno già fatto, tra poco toccherà a noi.
un saluto a
tutti

a.alberti 08.05.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento


Non credo che D'alema(da grande uomo politico che è)possa farsi fregare dalla vicenda Unipol-BNL,ed anche fosse veramente vera la telefonata,a nessuno vieta di dare una propria opinione su un possibile OPA.
Da grande ammiratore di D'alema,anchio non vorrei vedere un'altra persona sul colle perchè se diventasse Presidente perderemmo il miglior politico della sinistra degli ultimi vent'anni,il vero successore del grande Enrico Berlinguer.Solo D'alema è riuscito a far uscire dall'ombra del comunismo i DS,lui ha finito il compito di Berlinguer,lui ha capito che la spinta della rivoluzione d'Ottobre era finita,come era finita la spinta dell'Unione Sovietica di Gorbaciov.
E solo uno come D'alema si sveglia dopo una sconfitta elettorale(amministrative 200)e si dimette da Presidente del Consiglio senza che nessuno lo chieda!
E solo D'alema ha fatto un passo indietro e si è tolto dalla corsa della presidenza della Camera per evitare che la vittoria elettorale dell'Unione diventasse subito una sconfitta.
Non so se il suo ulteriore passo indietro nella corsa al colle sia n'altro grande gesto del grande Massimo oppure no,ma comunque penso che sia giusto che il primo partito del centrosinistra abbia anch'esso una carica istituzionale.
Forza Massimo,sei il migliore.

marco giacomello 08.05.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia d'Italia...
Corsi e ricorsi...
Parole, parole, parole...
Nomi, nomi, nomi...
E dietro ogni parola, dietro ogni nome, quelli che eufemisticamente chiamiamo 'scheletrucci' nell'armadio.
Nel Paese di Gladio, della Loggia P2, dell'abbattimento di Ustica, delle bombe fascio-servizio segreto-sovversive fra la gente, nella Repubblica delle banane, nel Paese della NON informazione, ancora ci arrovelliamo dietro alle beghe dei partitucci, dietro ad un nome?
Pensiamo a cambiare la classe politica, piuttosto che dover scegliere in un mazzo di... finocchi (senza volere offendere i finocchi, che in insalata son buoni davvero...).
O, forse è meglio, creiamo una coscienza poilitica prima di poter di nuovo pensare di parlare.

Pier Paolo Cellini 08.05.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, condivido la tua lettera su D'Alema presidente e trovo mortificante dover rivendicare chierezza a politici di così lungo corso; non ho mai compreso la giustificazione di D'Alema sulla natura "personale" di queste lunghe e frequenti telefonate. In verità, per quanto eccessive, comincio a considerare legittime le "punizioni" che vengono date, in altri paesi, a politici di spicco per piccole azioni che offendono la pubblica morale. Sottolineo la pariola azioni e non reati. Arriverà il giorno in cui anche noi italiani riusciremo ad indignarci per simili azioni anzichè restare indifferenti dinanzi ai nostri onorevoli delinquenti?

raffaella gambarelli 08.05.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
molte volte condivido quanto dici e scrivi, a volte, capita a tutti, provo fastidio per la genericità con cui crocifiggi le persone per le quali non nascondi l'antipatia. Non voglio difendere D'Alema, penso che egli sia perfettamente in grado di renderti pan per focaccia; mi soffermo solo su due affermazioni che scrivi in premessa; la prima "Ritengo che il nostro Presidente debba ....... aver fatto qualcosa di importante nella vita, non il politico di professione (come D'Alema! - n.d.a.). Su questo osservo che aver ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio di una nazione importante come l'Italia (bene o male ognuno la pensi come vuole) sia una cosa importante nella vita e non credo che si possa considerare una semplice prestazione professionale. La seconda affermazione: "Il Presidente della Repubblica deve rappresentare gli italiani". Fai attenzione quando dici "gli italiani" perche oltre ad essere un popolo di poeti, musicisti, navigatori ..ecc.. "gli italiani" sono conosciuti nel mondo anche come mafiosi, evasori fiscali, furbi etc.... e non credo che il Presidente della Repubblica debba rappresentare anche questa parte degli italiani che, infatti, è terrorizzata dall'eventuale avvento al colle del Massimo. Saluti.

Augusto Di Stefano 08.05.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI D'ALEMA FOR PRESIDENT
giampiero puddu 08.05.06 15:04


Caro Puddu,
il tuo idolo opera per il bene del Paese??? ma ti sei dimenticato le porcherie che ha fatto durante il suo governo???
"La sua politica di sinistra si concreta in alcuni atti fondamentali. Salva Berlusconi dal conflitto di interessi, entra in Borsa rassicurando gli speculatori, entra in guerra a fianco di Clinton , regala agli americani il porto di Taranto e, in entusiasmanti duetti con Vespa, spiega alla sinistra le sue priorità: il tartufo in ogni tavola, saper andare di bolina e soprattutto non avere la mentalità della sinistra catastrofista e perdente."

O hai la memoria corta o condividi quanto sopra!!
Fuori D'alema dalla politica e che se ne vada a lavorare, e dico a lavorare non a prendere per il c..o il popolo di sinistra, perchè questo di sinistra non ha nenche un'unghia del piede.

rina gemma 08.05.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

cosa servirà mai 'sto famoso Presidente-Arbitro in Italia... a lanciare messaggetti da Libro Cuore come Ciampi tipo "la Patria... l'Unità... io quand'ero sgiovane i feci i' partisgiano...", a sgambettare alla Scalfaro i Governi, a far simpatia alla Pertini, far girare i coglioni alla Cossiga... a cosa?!...

Massimo Landoni 08.05.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido pienamente quanto affermi Beppe ma... D'Alema, obbiettivamente, supponiamo che sia anche politicamente lindo, ha avuto e avrà mai le caratteristiche comportamentali e la solarità di una persona che non ha scheletri nell'armadio? Con quel suo sorriso ambiguo non saprai mai se ti sta fregando, lo ha già fatto o, non ancora. Io personalmente ho ancora sulle scatole quella vergognosa richiesta di risarcimento nei confronti di quel genio chiamato Forattini. Concludendo proporrei, a questo punto, Rocco Siffredi alla presidenza della repubblica persona simpatica, solare, super partes, che nella vita ha fatto cose importanti per l'Italia ma, per fortuna, non agli italiani a questo ci hanno pensato i politici.
P.s. Congratulazioni per il tuo libro.
Un saluto da Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 08.05.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

I veti da chiunque posti non hanno diritti di cittadinanza. Premesso che il presidente del Consiglio uscente nei 5 anni di governo da Lui diretti quando i lavoratori scioperavano affermava che sì vi erano 3 milioni di persone in piazza ma era anche vero che altri 50 milioni stavano a casa, NON avendo il minimo rispetto per le persone che protestavano, e questo è stato il Suo comportamento durante i 5 anni di governo della destra, inoltre come presidente del Consiglio NON HA Mai partecipato ad una manifestazione sulla Resistenza e/o antifascista.
Detto questo vorrei ricordare che negli anni 80 la commissione parlamentare d'inchiesta sulla loggia massonica P2 presieduta dall'ON. Tina ANSELMI affermò che la stessa aveva scopi eversivi. Nell'elenco alfabetico dei presunti iscritti alla "Loggia P2" della massoneria sequestrato il 17 marzo 1981 a Licio Gelli e distribuito dalla presidenza del Consiglio il 21 maggio 1981, figurano alcuni nomi illustri tra cui quello dell’On Fabrizio Cicchitto (Roma, 945), quello del dott Gustavo Selva (Roma, 623) e quello del dott Silvio Berlusconi (Milano, 625), tra parentesi c’è il numero della tessera.
A mio avviso chi NON si riconosce nei valori Repubblicani nati dalla Resistenza al fascismo, chi non ha rispetto per gli altri, chi ha fatto parte di organizzazioni eversive, chi conosce SOLO il linguaggio della prevaricazione, NON PUO' in alcun modo né dettare condizioni, né porre veti. A queste persone bisogna prima scioccarle utilizzando il loro stesso linguaggio e poi riportarle nella dialettica democratica. Ripetiamo il metodo utilizzato al Senato, dal 4° scrutinio bisogna votare il candidato dell’unione senza tentennamenti. Per quanto mi riguarda auspico sia D’Alema

antonio carrano 08.05.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

UNA DONNA COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SAREBBE UNA SCELTA EPOCALE E IL BARLUME DI QUALCHE CAMBIAMENTO CHE POTREBBE AVVENIRE

gianfranco fazzeri 08.05.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Si,niente D'Alema for president...
Il suo sorriso sornione e malizioso e le sue
sicumere lo rendono inidoneo a rappresentare il
popolo italiano. Se mettiamo che stava anche simpatico a Silvio...basta e avanza!
Sper che anche questa volta scelgano una faccia
simpatica, pulita, aperta.D'Alema è il nuovo che sa di vecchio, di già visto, sa più di certa vecchia dc che di certo nuovo ds....
Auguriamoci che non sia lui il pre-scelto!

lu gen 08.05.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Tanto Napolitano che D'Alema sono esponenti della Borghesia capitalista, reazionaria e controrivoluzionaria, il Movimento Cannibalismo e Rivoluzione si oppone con decisione ad entrambi i nomi e si ripropone, quando la Rivoluzione avrà trionfato, di cucinarli in guazzetto e mangiarli.

Cannibali di tutto il mondo, Unitevi!!!

Direzione del Movimento Cannibalismo e Rivoluzione

http://cannibalismoerivoluzione.splinder.com/


Caro BEPPE, E NO!Vada per Previti, ma anche per il signor Rogerio Ricardo de Briccon in arte D'Alemao, o D'Alema dovresti calcare o quantomeno uniformare la mano come fai con tutti gli altri.In appendice alla tua lettera al marinaretto d'Italia, alias Signor mutui agevolati per l' acquisto della PRIMA BARCA, alias baffino d'Italia, sarebbe più opportuno scrivere...."Pubblichi integralmente il contenuto delle intercettazioni sul caso scalata Unipol alla BNL, E CHIARISCA O SPIEGHI SUOI EVENTUALI non coinvolgimenti nella vicenda"...se del caso, il signor D'Alema voglia fornire una spiegazione plausibile, senza evidenziare il suo sardonico quanto irritante sorrisetto televisivo....Giova precisare, inoltre , che per la vicenda Unipol il suo nome non è stato molto martellato sui quotidiani, al pari ancorchè di altri politici nazionali qualora siano sospettati di qualche marachella.....
Ti pregherei pertanto, ALMENO TU, Beppe,di evitare frasi sfumate.
Ciao.
Antonio Castelli

Antonio Castelli 08.05.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLETANO VA BENE ANCHE AL PAPA MA NON A I LIBERALFASCISTI PERCHE COMUNISTA.

mimmo primo 08.05.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Osservatore Romano con Napolitano
Candidando Giorgio Napolitano l'Unione ha risposto alla richiesta del centrodestra di "fare un altro nome, quello di un uomo di alto profilo istituzionale". Lo scrive oggi l'Osservatore Romano

mimmo primo 08.05.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo fare una nuova battaglia...
bisogna informare la gente, scriverlo sui giornali, ripeterlo tutti i giorni in tv...
gli onorevoli in media di stipendio prendono circa 21000(ventunmilaeuro)AL MESE!!!!
più altri rimborsi spese etc...E' UNO SCANDALO !!!!per noi lavoratori non ci sono soldi per il contratto e loro dopo due anni hanno a disposizione una pensione a vita!!contando poi che il senato e la camera sono sempre deserte...e per finire TOGLIAMOGLI L'IMMUNITA' PARLAMENTARE perchè è vergognosa!!se tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge loro cosa sono un pò più uguali???
BEPPE SE HAI LE PALLE FACCIAMO ANCHE QUESTA BATTAGLIA!!!

Alex Polo 08.05.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
condivido tutte le perplessità espresse da Beppe Grillo sulla candidatura di D'Alema al Quirinale e sono anche d'accordo sulle tre candidature proposte. Sarebbero tutti ottimi garanti per gli italiani anche se personalmente prediligerei Mario Monti perchè nella Commissione Europea ha saputo svolgere il suo ruolo con dignità, professionalità e obbiettività.
Qualità non facilmente riscontrabili in buona parte dei nostri politici se devo giudicare dalle loro esternazioni quotidiane e dall'attaccamento che mostrano di avere alle poltrone e al denaro.
C'è bisogno di fare grossi tagli nella politica a partire dal livello nazionale fino ad arrivare ai comuni. C'è bisogno di sfoltire un sottobosco che, all'ombra della politica, vive alle nostre spalle e contribuisce grandemente, insieme alla pletora di parlamentari, a far lievitare un debito pubblico che devasta le casse dello Stato e rende sempre più insicuro il futuro dei nostri figli.
Quindi se c'è qualcuno che incomincia ad evidenziare le tante storture esistenti ben venga.
Saluti.
Dino

dino cilli 08.05.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

NO TAV: Biciclettatta Ecologica il 13 Maggio h 15.00 Pianezza (percorso Pianezza -> S. Gillio -> Valdellatorre-> Alpignano-> Pianezza)+ Serata di Musica

Chiediamo di pubblicare e diffondere sui siti WEB e via E-mail la biciclettata Ecologica NoTav del Pomeriggio 13 Maggio h 15.00 Pianezza (Partenza Via Claviere ITAS Dalmasso)
Il volantino presente é su http://digilander.libero.it/comsponpianezza/biciclettata.htm )

Il Comitato Spontaneo Anti Tac/Tav di Val della Torre, con il comitato di Pianezza sono felice di proporre con gli altri comitati della cintura nord-ovest torinese per il giorno sabato 13 maggio 2006, una giornata di festa e solidarietà.
E' importante sottolineare che L'Istituto Tecnico Agrario Dalmasso Di Pianezza ha dato adesione Ufficiale..
La festa avrà inizio con la biciclettata ecologica (o con qualsiasi altro mezzo non inquinante) la cui partenza, prevista alle ore 15 dall’Istituto Tecnico Agrario “Dalmasso” di Via Claviere a Pianezza (ex Benefica) ed avrà come tragitto: San Gillio, Val della Torre, Alpignano, Pianezza.
Ricordiamo che la "Cascina delle Monache di Valdellatorre" é gruppo di case coinvolte pesantemente dal progetto preliminare con il mega cantiere di circa 50000 mq denominato "Cantiere 6 Brione", dove sarebbero previste 250 persone alloggiate ( in pratica una nuova Borgata). Per questa ragione Vi é, in segno di protesta, un cimitero di croci No Tav.

Al termine della passeggiata (prevista h 18.30) merenda.
Seguirà una serata musicale a partire dalle h.21.00 con diversi gruppi ( tra cui “La Cura Giusta).
Tutti sono invitati a partecipare e a condividere le pietanze e le bevande con gli altri.

Per Difendere il Ns. territorio e la qualità della Vita partecipiamo numerosi, anche in modo
coreografico.

Cordiali Saluti Senis F.
Coordinatore Comitato Spontaneo Anti Tac/Tav di Val della torre

fabrizio Senis 08.05.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Nel dicembre 2005, D'Alema è stato accusato da Silvio Berlusconi di un presunto, ma mai confermato, appoggio fornito a Giovanni Consorte nella vicenda Unipol-Bnl. Consorte, che successivamente ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente della compagnia di assicurazioni Unipol, è indagato per associazione a delinquere dalla procura di Milano
BEPPE LA FONTE AUTOREVOLE CHE VEDE COINVOLTO D'ALEMA SPERO CHE NON SIA SILVIUCCIO PERCHE SE COSI FOSSE NON HA BISOGNO DI SMENTITE E NON E NEANCHE AUTOREVOLE.

mimmo primo 08.05.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Il 7 maggio 2006, in un vertice de l'Unione, è stato però candidato a tale carica il senatore a vita ed esponente dei DS Giorgio Napolitano. Il nome di D'Alema potrebbe rispuntare nel caso in cui la Casa delle Libertà si rifiuti di votare al primo scrutinio il senatore a vita dei Democratici di Sinistra.

Appassionato di vela, acquistò una prima barca a vela a prezzo di favore (la "Ikarus") dalla cui successiva vendita, integrata dalla vendita di una casa nel frattempo ereditata dal padre e con un leasing ottenuto dalla Banca Popolare Italiana, acquistò successivamente una nuova barca a vela (la "Ikarus II").

mimmo primo 08.05.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2il responsabile della sconfitta dello schieramento dei Progressisti alle elezioni politiche. Il 21 aprile 1996, a seguito di una nuova tornata elettorale che vide prevalere la coalizione de L'Ulivo sul centro-destra, riconfermò il proprio seggio.

Il 5 febbraio 1997 D'Alema viene eletto Presidente della Commissione parlamentare per le riforme istituzionali. Dal 21 ottobre 1998 all'aprile del 2000 ha ricoperto la carica di Presidente del Consiglio dei Ministri in due successivi mandati dando vita al Governo D'Alema I ed al Governo D'Alema II.

Nel dicembre 2000 è stato eletto Presidente dei Democratici di sinistra (DS). Nell'ottobre 2003, a San Paolo in Brasile, durante il XXII Congresso, viene eletto Vice Presidente dell'Internazionale Socialista. Nel giugno 2004 è stato eletto al Parlamento Europeo per la lista Uniti nell'Ulivo nella circoscrizione sud, ricevendo 832 mila voti. È iscritto al gruppo parlamentare del Partito Socialista Europeo.

È membro della Conferenza dei presidenti di delegazione; della Commissione per il commercio internazionale; della Commissione per la pesca; della Commissione per gli affari esteri; della Sottocommissione per la sicurezza e la difesa; della Delegazione Permanente per le relazioni con il Mercosur; della Delegazione per le relazioni con i paesi del Maghreb e l'Unione del Maghreb arabo (compresa la Libia).

Attualmente è Presidente della Fondazione di cultura politica Italianieuropei.

Nel dicembre 2005, D'Alema è stato accusato da Silvio Berlusconi di un presunto, ma mai confermato, appoggio fornito a Giovanni Consorte nella vicenda Unipol-Bnl. Consorte, che successivamente ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente della compagnia di assicurazioni Unipol, è indagato per associazione a delinquere dalla procura di Milano.

Dopo la vittoria della coalizione di centrosinistra alle elezioni politiche del 2006, Massimo D'Alema, è stato, con Fausto Bertinotti, uno dei possibili candidati alla Presidenza della

mimmo primo 08.05.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Massimo D'Alema (Roma, 20 aprile 1949) è un uomo politico italiano. Dal 21 ottobre 1998 al 25 aprile del 2000 ha ricoperto la carica di Presidente del Consiglio dei Ministri (primo premier nella storia della Repubblica italiana proveniente dal PCI). È attualmente il Presidente del Partito dei Democratici di sinistra (DS), il Vicepresidente dell'Internazionale Socialista e parlamentare europeo nel gruppo del Partito Socialista europreo

Biografia
Figlio di Giuseppe D'Alema (deputato del Partito Comunista Italiano) è sposato con Linda Giuva ed ha due figli, Giulia e Francesco. Ha lavorato come giornalista nelle testate Città futura, Rinascita e L'Unità di cui, tra il 1988 e il 1990, è stato direttore.

La sua militanza politica è iniziata nel 1963, a soli 14 anni, quando si iscrisse alla Federazione Giovanile Comunisti Italiani (FGCI). Dopo aver conseguito la maturità classica studiò filosofia all'Università di Pisa, senza però completare gli studi.

Nel 1968 si iscrisse poi al Partito Comunista Italiano (PCI) e, tra il 1975 e il 1980, fu Segretario nazionale della FGCI. Nel 1979, durante il XV congresso entrò nel Comitato centrale del PCI e nel congresso successivo, nel 1983, diviene segretario regionale del PCI per la Puglia. Fu eletto deputato per la prima volta nel 1987, nella circoscrizione Lecce-Brindisi-Taranto.

Massimo D'Alema fu uno dei giovani dirigenti del Partito Comunista favorevoli alla cosidetta Svolta della Bolognina di Achille Occhetto dell''89 che portò, nel 1990, alla nascita del Partito Democratico della Sinistra (PDS) del quale D'Alema divenne da subito Coordinatore politico.

Nel 1992 fu capolista per il PDS e, una volta rieletto, divenne Presidente del gruppo dei deputati del partito. Nel 1994 si candidò nel collegio n°11 della Puglia e il primo luglio '94 venne eletto Segretario nazionale del PDS succedendo ad Achille Occhetto, ritenuto

mimmo primo 08.05.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/


non mi risulta che d'alema sia indagato per il caso unipol ne che ci siano indagini in corso su un suo coinvolgimento.beppe non cita le fonti "autorevoli "di un suo coinvolgimento Dalema e stato presidente del consiglio per 3 anni e si e dimesso dopo la sconfitta alle regionali dimostrando rispetto delle istituzioni e della volonta elettorale.Sarebbe un ottimo presidente della repubblica.se ne volete uno supr parter affidiamo l'incarico ad un notaio..........

mimmo primo 08.05.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Siciliani Tutti uniti per RITA Borsellino...

www.ritapresidente.blogspot.com

Alessandro Del Monte 08.05.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cdl verso il no a Napolitano
Diplomazie al lavoro nel centrodestra a poche ore dall'inizio delle votazioni alla Camera per il presidente della Repubblica. Il centrodestra, secondo quanto riferiscono fonti parlamentari di tutti i partiti dell'opposizione, sarebbe orientata a dire un 'no' alla candidatura di Giorgio Napolitano. E il 'veto' della Cdl sarebbe stato già sottoposto anche al leader dell'Unione, Romano Prodi

mimmo primo 08.05.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
E' ormai lontano il tempo di quando avevo i calzoni corti,purtroppo,ma i ns onorevoli ( non capisco perchè poi si debbano chiamare cosi )nelle loro svariate propagande elettorali parlano insistentemente sempre delle solite emergenze, ma una volta insediatisi pernsano solo alle poltrone.Sono stufo anchio di sentire parlare di compromessi e sottorifuggi vari e mi chiedo? ma chi è questo D'Alema, cosa ha fatto di tanto importante se non in passato detenere un alloggio popolare?Qualcuno mi può dire qualcosa di più Saluti "un onorevole" italiano

Adalgiso Osso 08.05.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Cdl verso il no a Napolitano
Diplomazie al lavoro nel centrodestra a poche ore dall'inizio delle votazioni alla Camera per il presidente della Repubblica. Il centrodestra, secondo quanto riferiscono fonti parlamentari di tutti i partiti dell'opposizione, sarebbe orientata a dire un 'no' alla candidatura di Giorgio Napolitano. E il 'veto' della Cdl sarebbe stato già sottoposto anche al leader dell'Unione, Romano Prodi.
DOPO AVER VISTO MINISTRI MAFIOSI PIDUISTI E FASCISTI DOPO AVER DETTO DI NO A D'ALEMA DICONO DI NO ANCHE A NAPOLITANO,insomma non va bene nessun candidato che sia di sinistra.per me continua ad andare bene d'alema e i presunti "scheletri nel armadio" ventilati da beppe mi sembrano piu illazioni che altro.d'alema e stato l'unico presidente del consiglio a dimettersi dopo una sconfitta elettorale dimostrando il rispetto per istituzioni e ellettori.sarebbe un ottimo presidente della repubblica .

mimmo primo 08.05.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sconcertato. Spero che prima o poi si arrivi all'elezione del capo dello stato da parte del popolo su una lista di candidati scelti dai nostri dipendenti al governo. Mi auguro che il prossimo presidente sia autorevole come lo è stato il grande Ciampi.
Un saluto a tutti

giuseppe cappio Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

mariagrazia soldati 08.05.06 10:51
__________________________________

Maria Grazia,
rispondendo al post piero branchesi 08.05.06 10:19 | ci dici:

"non capisco di cosa dovrebbe ravvedersi una persona che cita dei fatti veri e usa il buon senso nel commentarli ..."

e qui sta il problema Beppe (che ho sempre stimato) con questo messaggio non cita dei fatti veri, senti il suo linguaggio:

Risulta da fonti autorevoli ...
gli inquirenti disporrebbero ...
sarebbero documentati ...

Questo non e' il linguaggio preciso e senza reticenze cui Beppe ci aveva abituato sinora. Somiglia piu' ai discorsi dietrologici e di semi/disinformazione di cui purtroppo e' pieno il resto del panorama informativo italiano... e che da lui non mi sarei aspettato.

Gauden Monti

Gauden Monti 08.05.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Chi può rappresentarci tutti, e tutti garantirci? Chi può farci sentire sereni e tutelati, sicuri che vengano rispettati e garantiti i nostri diritti istituzionali in quanto cittadini di una repubblica che ha una gloriosa storia oltre che una costituzione tra le più belle ed efficaci d'Europa?E' una domanda difficile a cui dare una risposta. Difficile è pronunciare un nome. Il problema non è capire chi può essere al di sopra delle parti e chi no. Uomini di partito al Colle ne abbiamo avuti tanti e sono stati dei buoni presidenti quasi tutti. Difficile è scegliere non perchè i nomi proposti sembrano troppo legati ai "partiti" ma perchè in questo paese il livello di corruzione e di inquinamento strutturale della politica è tale da rendere impossibile orientarsi e identificare una figura limpida e chiara. Non è difficile credere che chi prenderà il posto di Ciampi riesca ad abbandonare i suoi legami col partito di appartenenza per diventare il garante di tutti; molto più difficile è credere che figure nebulose, implicate in diversa percentuale in fenomeni di corruzione, al centro di vicende non ancora chiarite o chiarite in parte riesca una volta eletto a liberarsi di tutti i suoi legami con interessi specifici , spesso nati al di fuori della politica o frutto di una politica malata. Che riesca a darsi una verginità che lo affranchi definitivamente dal suo passato e che lo renda un uomo di garanzia non tanto per le forze politiche tutte, ma per noi poveri cittadini.

Peppino Mazzotta 08.05.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

npolitano sarebbe perfetto se non avesse 86 anni ...non capisco questa storia del superpaters se viceva il berlusca chi ci propinava del' utri calderoli fini oforse letta .non so i politici sono tutti giustamente schierati.l'ennesimo democristiano sarebbe frutto di un inciucio .vorrei ricordare che pertini ,uno dei migliori presidenti di sempre e stato eletto al sedicesimo voto e con una maggioranza neanche tanto ampia.per me va bene anche d'alema.

mimmo primo 08.05.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che nel 2006 non abbiamo ancora la possibilità di eleggere una persona che sia quella PERCHè CI PIACE e non questa pastetta sempre in movimento che ha ampliamente dimostrato la sua non capacità e che si elegge e si rielegge autorigenerando?
Dobbiamo avere il dovere/diritto di mandare a casa definitivamente che non ha mantenuto le promesse, chi ha fallito, chi è inquisito, chi è in odore di malaffare.
Abbiamo i mezzi, muoviamoci nella totale legaltà, perchè se si vogliono davvero cambiare le cose lo si deve fare dal principio, senza compromessi o comportamenti discutibili, senza seguire tracciati o ripetere la storia, una storia di violenza fisica o violenza sulle parti deboli della società, sulla libertà personale.
( perchè se nn hai nemmeno i soldi per un cinema, un teatro, una cena fuori, un viaggio, 10 quotidiani al giorno, internet, le scarpe, il pane, non hai libertà di alcun tipo, non puoi scegliere, che è alla base del concetto di libertà)
Ed oggi siamo tutti noi le parti deboli, perchè siamo semplicemente in balia di una classe politica arraffona che in qualche modo ci siamo meritati.
Non è tardi, siamo pensanti, organizziamoci, basta parole, usiamo la speranza, convertiamo la rabbia e la frustrazione per preparare una società migliore per chi ci seguirà, facciamolo attraverso i mezzi democratici che abbiamo a disposizione, ma facciamo qualcosa in cui crediamo veramente.
PS:
ci si sente un po' carbonari, ma pazienza.

Cinzia Torti 08.05.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe una donna alla presidenza della repubblica , i maschi scusate , hanno un po' rotto le scatole, si vede il casino che fanno in giro per tutto il mondo...E' vero noi donne in Italia siamo forzatamente tenute lontano dalla politica, peccato perchè di buon senso in generale , ne abbiamo di più, siamo spesso madri e per esempio, prima di mandare in guerra i nostri ragazzi ci penseremmo 150 volte....
Insomma vorrei una donna alla presidenza tanto per fare un piccolo passo verso tutte queste proposte di quote rosa etc etc che sembrano più proposte per ottenere voti che per reale fiducia nelle capacità delle donne

Balducci Ester 08.05.06 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/


Cari amici e lettori, mi hanno rubato il bene più prezioso che è la salute. Ero sana e un fiore di vita. Mi hanno causato la distruzione della serenità e dell’economia, mi hanno rubato la giustizia e il buon rapporto con i miei familiari.

Le mie parole saranno come stelle che non cambiano mai. Il Governo italiano che da anni acconsente tacitamente alle torture psico-fisiche, capisca che prima o poi qualche paese estero gli presenterà un duro monito contro il crimine.

Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.

Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.

Mi hanno rubato la tranquillità di spirito, senza la quale non vi è possibilità di ben vivere. Mi hanno rubato la fiducia nel prossimo (prove documentali sono presenti nel sito internet: http://www.mobbing-sisu.com ).

Ogni cittadino onesto ha il diritto di vedere il proprio destino deciso e limpido nel rispetto della legge e in modo che venga dissipato ogni dubbio e ogni sospetto su qualsiasi azione che con degli artifici e dei colpi di mano, agli occhi del popolo, vengono fatte apparire falsamente legali e normali.

Cordiali saluti ad amici e simpatizzanti.

Forza Sisu! Giovanna Nigris

(Sisu è una parola di origine finlandese e significa: lealtà, onestà, coraggio, tenacia, etc.)



pagine 12 e 13 del Programma elettorale dell'UNIONE, all'interno di un capitolo significativamente intitolato «Il valore delle istituzioni repubblicane»: «L'attuale maggioranza di governo ha applicato alle istituzioni una logica "proprietaria" (..) il rischio è quello di uno squilibrio che porti alla "dittatura della maggioranza" (..) Per rafforzare le garanzie istituzionali (..) eleveremo la maggioranza necessaria per l'elezione del Presidente della Repubblica, garante imparziale della Costituzione e rappresentante dell'unità nazionaleNON è vero che ha una logica "proprietaria" l'UNIONE ha una logica "espropriativa", poi essendo COMUNISTI non sono proprietari, perchè il proprietario sarà il popolo, quindi tutto fila, Prof.GALLO DELLA LOGGIA che non CAPISCI UN CAZZO !

marco Freddi 08.05.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andreotti non è stato rifiutato dall’Unione per i suoi trascorsi mafiosi o per la sua ambiguità politica. La sua candidatura è stata rifiutata solo ed esclusivamente perché il posto al Senato era stato promesso a Marini e se fosse venuto a mancare avrebbe compromesso il futuro stesso dell’Unione.
Ancora più triste e squallide sono oggi le manovre per l’elezione del presidente della Repubblica. Figure abbastanza autorevoli da rappresentare entrambi gli schieramenti, in fondo, non mancano, a cominciare da Giuliano Amato. Tutti poi sembrerebbero d’accordo – a parole – nel reclamare una presidente donna.
Nei fatti, però, il gioco rimane lo stesso. Il presidente sarà un uomo, e un uomo dei Ds. E questo semplicemente perché i Ds non hanno ancora una poltrona. Si dice Napolitano e si pensa D’Alema. E con ottime probabilità alla fine sarà eletto lui, l’uomo meno autorevole del centrosinistra. Perché? Semplicemente perché fa comodo a tutti. Fa comodo a Bertinotti, perché gli ha lasciato la Camera, fa comodo a Prodi, perché non insidia il suo governo, fa comodo a Fassino perché gli lascia il posto da ministro, fa comodo a Berlusconi perché lo ha sempre protetto, fa comodo al centrodestra, perché non c’è a sinistra uno meno di sinistra di lui.
Insomma fa comodo a tutti. Tranne che all’Italia. Che rischia di trovarsi come presidente un uomo di parte, ma che l’unica parte che ha fatto fino ad oggi è stata quella del “leader”. E basta.
In questo triste scenario noi non ci stanchiamo di chiedere a gran voce l’elezione di Lidia Menapace.

ARNALDO CASALI 08.05.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

NOI CI SIAMO, E VOGLIAMO UN SEGNALE

Vogliamo un segnale dai politici che abbiamo votato, e che potremmo anche non votare più.
Un segnale che la politica appartiene ai cittadini, e non ai partiti. Che i dipendenti che abbiamo assunto in Camera e in Senato lavorano per noi, e che non siamo noi a lavorare per loro.
Un segnale che ci faccia capire che le cariche istituzionali si assegnano in base all’autorevolezza della personalità, e non a misere spartizioni di palazzo.
Purtroppo, fino ad oggi, questo segnale è mancato completamente.
In occasione dell’elezione dei presidenti di Camera e Senato abbiamo assistito al triste spettacolo di una coalizione che, pur senza essere riuscita a conquistare una maggioranza nel paese, non si è sentita in dovere né di fare un esame di coscienza per capire le ragioni di quella che è – politicamente e moralmente – una sconfitta, né di dimostrare agli italiani di voler lavorare davvero per un futuro migliore di questo malandato paese, ma che ha come unica preoccupazione quella di rispettare le spartizioni tra i partiti di tutti i luoghi di potere secondo gli accordi presi già mesi prima delle elezioni.
La Camera era stata promessa a Bertinotti, per garantirsi la sua ‘fedeltà’ a centrosinistra. E gli è stata concessa. A Marini era stato promesso il Senato. Per meriti non istituzionali o politici, ma squisitamente partitici. Per aver regalato la leadership della Margherita ad un ex candidato premier che dopo aver clamorosamente perso le elezioni era rimasto senza poltrona.
La sua elezione a Palazzo Madama è stato il momento più basso della storia politica d’Italia a cui quelli della mia generazione hanno dovuto assistere. Quello di una coalizione che, agguantato per un pugno di voti il potere, non ha saputo dimostrare nessun senso delle istituzioni, rifiutando categoricamente il dialogo con la controparte (che pure, è vero, rappresenta metà degli italiani) anche quando la controparte ha fatto delle proposte assolutamente

ARNALDO CASALI 08.05.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

dal sito web: www.societacivile.it

Se li conosci li eviti.
2006, i parlamentari impresentabili

Indagati, condannati, arrestati, riciclati, candeggiati... Il peggior Parlamento della storia repubblicana. Con deputati e senatori non eletti dai cittadini, ma nominati dai padroni dei partiti.

Il catalogo è questo: in ordine alfabetico e aggiornato periodicamente. Suggerisci il tuo candidato all'indirizzo:
sloweb@societacivile.it

Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di corruzione Personaggi i cui nomi erano negli elenchi della loggia segreta P2
Personaggi che sono stati indagati e messi sotto processo Personaggi che sono stati coinvolti in vicende di mafia
Personaggi che hanno già subito una condanna definitiva Personaggi che sono stati arrestati e sono stati in carcere

D'Alema, Massimo/Ds

Ex presidente del Consiglio, ex segretario e oggi presidente dei Ds. Fu indagato a Bari per un finanziamento illecito ricevuto da Francesco Cavallari, il re delle cliniche pugliesi (fu in seguito condannato per concorso esterno in associazione mafiosa), che gli versò una ventina di milioni. D'Alema si salvò grazie alla prescrizione.

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre, gli italiani mi sconvolgono!!!Concordo pienamente con il Sig. Grillo sull'impresentabilità di Massimo Dalema ed ancora una volta devo fare un grande plauso alla sinistra italiana che per 60 anni non ha fatto altro, ma egregiamente, che creare una vera struttura che io definisco: Polverone (quando le cose riguardano gli avversari) e Insabbiamento (quando le cose riguardano loro). E' scandaloso presentare Dalema come rappresentante dell'Italia, è incredibile a prescindere dallo schieramento politico a cui si appartiene (PS ma davvero tanti di voi credono ancora che la politica italiana sia differente da destra a sinistra????) per due ragioni: 1)SUPER PARTES
2)UNIPOL (e non solo!!!!)
E cmq visto che siamo in tema di Presidenti della Repubblica...non dimentichiamo anche il nostro amato Carlo Azelio Ciampi e le sue merende sul Queen Victoria con Prodi e Soros e Draghi?????
NON LE DIMENTICHIAMO QUESTE COSE!!!!
Anzi per rispolverare un pò le memorie vi lascio anche i links:
http://www.disinformazione.it/mariodraghi.htm
http://www.disinformazione.it/bankitalia5.htm
Marilisa26

Marilisa Dilillo 08.05.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Dio mio D'ALEMA alla Presidenza della Repubblica noooo, ti pregoooooo... non mi piace, anche se sono di sinistra io!
Ho voluto riflettere sullo spirito delle elezioni del Pres.Rep., chi vuole farmi sapere come la pensa al riguardo: http://www.lucalodi.it/2006/05/il-chiasso-per-la-nomina-del-nuovo.html

Comunque una Tullia Zevi sarebbe meglio... speram!!

Luca Lodi 08.05.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1925) è un uomo politico italiano.
Dopo la laurea in giurisprudenza si interessò di politica, fondando nel 1942 un gruppo antifascista e comunista che nel corso della Seconda guerra mondiale prenderà parte a numerose azioni contro i nazisti. Nel 1945 aderisce al Partito Comunista Italiano, di cui fu segretario federale a Napoli e Caserta. Eletto deputato nel 1953, successivamente è responsabile della commissione meridionale del Comitato centrale del PCI, di cui diviene membro a partire dall'VIII congresso (1956).

Dopo essere entrato, a partire dal X congresso, nella direzione nazionale del partito, dal 1976 al 1979 ne fu responsabile della politica economica mentre dal 1986 al 1989 ne dirige la commissione per la politica estera e le relazioni internazionali. Esponente della corrente moderata e socialdemocratica (capo cioè dei cosiddetti miglioristi) nel luglio del 1989 fu ministro degli esteri nel governo-ombra del PCI, da cui si dimette all'indomani del congresso di Rimini, in cui si dichiara favorevole alla trasformazione in Partito Democratico della Sinistra.
Più volte capogruppo alla Camera dei Deputati del PCI, dal 1989 al 1992 è stato parlamentare europeo, e proprio nel 1992 venne eletto Presidente della Camera al posto di Oscar Luigi Scalfaro che divenne Presidente della Repubblica Italiana. Successivamente, Romano Prodi lo nominerà Ministro dell'Interno del suo governo nel 1996.
Dopo la caduta dell'esecutivo guidato da Prodi, fu europarlamentare dal 1999 al 2004 tra le fila dei Democratici di Sinistra.
Nel 2005 è stato nominato senatore a vita dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
Nel 2006 è individuato come uno dei possibili successori di Carlo Azeglio Ciampi alla carica di Presidente della Repubblica. Il 7 Maggio 2006, un giorno prima delle votazioni, è candidato ufficialmente dall'Unione, coalizione politica vincitrice delle ultime elezioni, al posto di Massimo D'Alema.

Superpartes????

Marco Santoni 08.05.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia arrivato il momento di pensare ad un sistema di elezione diretta del capo dello stato da parte dei cittadini.

stefano sorato 07.05.06 23:42
------------------------------------------------

Col popolino che ci ritroviamo si finirebbe con l'eleggere Pippo Baudo.


Susate avrei un Off Topic:

Mi è arrivata una mail in cui si dice di boicottare Shell e Esso per far abbassare il prezzo della benzina. Nulla di sbagliato, ma mi puzza di catena di Sant'Antonio.
Chiedo info qui perchè viene fatto il nome del blog, si dice: "Dal Blog di Beppe Grillo parte una iniziativa." Solo che nel blog non ho trovato notizie in merito, neppure facendo una ricerca nell'archivio.
Se mi dite che l'iniziativa è partita o passata da qui, la invio, altrimenti la cestino

Scusate per l'O.T.

Davide Berna 08.05.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, quando ragioni così in modo imparziale e fuori da ogni "shema", sei molto più credibile, e quindi condivido sulle caratteristiche essenziali di etica e di morale, nonchè rappresentatività superpartes che il prossimo Presidente dovrà avere verso gli Italiani. Queste caratteristiche personalmente le vedo nel Prof. Monti, che senza dubbio a una visione dell'Italia che non si ferma alle solite "liti di cortile" che non servono ma suprattutto danneggiano gli Italiani. Non condivido comunque anche l'affermazione di Rutelli, il quale ribadisce in sostanza la scelta del candidato dell'Unione dopo la quarta votazione, ma che c..zo di democrazia è questa, chi crede di prendere in giro, per favore prima di fare certe dichiarazioni ponderi meglio cosa stà dicendo agli Italiani tutti, e gli sia ben chiaro che il gioco delle tre carte, è l'ultima cosa a cui ricorrere...altrimenti può scoppiare veramente la "rivolta"...Sono d'accordo con te Beppe che al di fuori della scena politica, vi sono figure autorevoli che ci possano veramente rappresentare nella figura del Presidente della Repubblica, e comunque una di queste autorevoli figure, a mio modesto avviso, coincide fortemente e sempre più con la figura del Prof. Mario Monti, che auspicherei vivamente di avere come Presidente per molti anni, figura in grado di prendersi in carico la grande eredità del Pres.Ciampi, che ricorderemo sempre come un grande Presidente, se la Sua decisione di ritirarsi risulterà essere purtroppo per noi, definittiva.

marco penazza 08.05.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Io un nome ed un grande personaggio ce lo avrei. ENZO BIAGI. Si! E' vero non è certo giovanissimo, ma non mi sembra che questo sia un problema...Il problema è che Berlusconi non lo vuole.
Ciao a tutti........Giuseppe

Giuseppe Manuli 08.05.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo una donna Presidente e vi propongo due nomi Lidia Menapace e Tina Anselmi due grossissimi personaggi che hanno fatto la Resistenza ed hanno un grande senso dello Stato e delle Istituzioni. Una cosa, a mio avviso, di cui si sente molto il bisogno.

Sandro Moschion 08.05.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma si ... Grande Ezio Petrillo!!! è proprio cosi che si ragiona!! tanto sfasciare 2 vetrine egridare un paio di slogan imbecilli (che pero magari offendono gravemente che la pensa diversamente) tutto sommato non è tanto grave giusto?? FINO A CHE MAGARI UN GIORNO NON SFASCIANO LA TUA DI VETRINA!!!!

Mannaggia!! Luxuria !!!!!!! non è possibile io ancora non ci voglio credere!!!! quello viene da un giro di locali romani ... intratteneva in discoteca con le sue performance la gente!!!! MANNAGGIA!!! almeno cicciolina era buona!! e poi casarino..... NO COMMENT!! ma ti rendi conto CHE GLI PAGHI LO STIPENDIO???? mah!! menomale che in qs occasione il buon Grillo si è reso conto che dalema NON PUO ESSERE RAPPRESENTANTE DI TUTTI GLI ITALIANI!!!! primo perche nn è affatto pulito (unipol) e secondo perche è un comunista!! e in italia siamo al 50% ..... e non mi sembra proprio il caso!!

Io mi sono convinto che è giunto il momento giusto per abbandonare la barca prima che affondi!!

FATE VOBIS!!!

Ciao

Giuseppe Stura 08.05.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

evviva l'ignoranza!!sento ancora parlare dell'impresentabilità di caruso, luxuria e co. ma vogliamo renderci conto..che i veri impresentabili sono i politici COLLUSI...con la mafia..(vedei tal DELL'UTRI) condannato a 9 anni..per concorso esterno..che a chi gli rivolge la domanda...che cos'è la mafia?...risponde LA MAFIA?? E MICA ESISTE LA MAFIA!!..il vero impresentabile è chi...è SCESO IN CAMPO..x aggiustare le sue finanze..personali..chi ha accolto nella sua villa..VITTORIO MANGANO(pseudo stalliere, emissario della mafia a milano)..x avere garanzie sulla sua incolumità..personale..il vero impresentabile è chi..al parlamento europeo invece di rispondere a precise domande sul suo conflitto d'interessi..dice "SIGNOR SCHULZ VENGA IN ITALIA.ABBIAMO IL SOLE.VENGA A VEDERE I MUSEI..ACCENDA MEDIASET..LA PROPORREI COME KAPO"!!Cioè che cacchio siamo in un paese in cui..i mafiosi sono legittimati a governare per arricchire se stessi..mentre vengono demonizzati dei ragazzini e ragazzotti che più di sfasciare una vetrina..e urlare slogan imbecilli..alla fine cosa fanno di così tanto grave??..cosa c'è di + violento che guardare dalla mattina alla sera..mtv, grande fratello, passaparola, la fattoria, la talpa..e il resto della gioiosa macchina del consenso??..E X LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA IO SONO X EMMA BONINO O LA FINOCCHIARO!!

ezio petrillo 08.05.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella di Giovanni Sartori mi sembra veramente una figura notevole, l'ho conosciuto due o tre anni fa ad un convegno luiss....mi semmbra veramente una persona in grado di rapprresentare l'italia e gli italiani!
voi vi sentireste rappresentati da Massimo D'Alema? o da Napolitano, o da Letta?
io no, comunque probabilmente questo non importa a nessuno!
e magari tra sette anni avremo:"Beppe Grillo Presidente"!
naturalmente scherzo, cmq Beppe in bocca al lupo per le tante iniziative che porti avanti!

giuseppe zito 08.05.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, credo che il futuro Presidente della Repubblica, come il precedente, debba essere super partes, una figura carismatica che unisca l'Italia e che consenta a tutti di riconoscere in lui una figura istutuzionale invece che un partito o una corrente politica o di pensiero. Il Presidente è di tutti!

Gennaro Turco 08.05.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mmmhh... allora, ci serve: un uomo super partes, non un politico, senza scheletri nell'armadio (ca..o, qui diventa dura), che rappresenti la nazione... mmmhh, lasciami pensare, ancora un po.. ancora un po.. ancora un po.. niente non mi viene in mente proprio nessuno, forse superman?

giorgia specchio 08.05.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

BENE, GRILLO!
La superiorità morale - recentemente irrisa - di chi ha votato per il Centro-Sinistra sta anche in questo:
il RISPETTO e le GARANZIE che pretendiamo dal Centro-Destra, le chiediamo anche, e soprattutto,ai nostri rappresentanti.
BASTA con le zone grigie, SI a coerenza e pulizia.

Giovanni Salierno 08.05.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Monti, Hack, Sartori! Ma stai fuori?
Come fai a chiederti quali sono i meriti di M.D. e poi tiri fuori questa rosa di nomi: la Hack non sa più nemmeno in quale pianeta abita, Monti è impicciatissimo con i poteri forti e la chiesa, Sartori... ma chi è Sartori? Ha per caso inventato l'acqua calda? La politica ai politici le cazzate ai comici.

luca miccia 08.05.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da giorni dobbiamo sopportare tutto il can can mediatico sul prossimo presidente della repubblica. si sussurrano nomi, si bruciano candidature "specchio" ma nessuno affronta un apsetto sostanziale della situazione: chiunque sarà il nostro prossimo presidente non avrà visto convergere partiti e coalizioni sulla sua figura peer i suoi meriti, per il suo percorso di vita o quant'altro ma, a mio avviso, solo ed esclusivamente perchè sarà garante dell'attuazione di tutti gli "accordi" che le parti prenderanno prima della sua elezione. accordi di cui non sapremo nè conosceremo mai i termini, salvo poi doverne pagare, come al solito, le conseguenze.è il perpetuarsi della truffa politica: i candidati eletti, non rappresentano i partiti, i partiti on rappresentano gli elettori. tutto come previsto in una moderna democrazia.

bruno acconcia 08.05.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

...ma perchè nessun parla della Finocchiaro, come presidente della repubblica?
quello si che sarebbe un bel segnale di cambiamento...eh si che ne avremmo bisogno!
federica

federica marchi 08.05.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, scusami ma stavolta dovresti veramente vergognarti. Cosa mai ti hanno fatto i DS e D'Alema per beccarsi ogni volta le tue sparate? Non ti hanno difeso quando ti hanno cacciato dalle televisioni? Non ti hanno candidato in liguria alle regionali? Non ti hanno fatto avere i contributi statali allo spettacolo? Anche tu con queste buffonate della UNIPOL e Consorte? Le tua lettera al'on. Massimo D'Alema sembra veramente fuori dal mondo. Non ti nascondo che io sarei molto contento di avere una persona come D'Alema al quirinale, intelligentissimo anche nel sapere che purtroppo non ci si può esimere dall'avere contatti anche con personaggi "economici" per evitare spiacevolissime sorprese.

franco ermuzzi 08.05.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi aspettavo che qualche politico di centrodestra ponesse lo stesso problema, ma niente, anche questa volta le domande giuste le fa un comico!

Tagliamo la testa al toro: Mario Monti Presidente della Repubblica.

Ermete A 08.05.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Io come presidente della Repubblica avrei visto un Eugenio Scalfari, ma anche Tina Anselmi, come ha proposto un "collega" blogger sarebbe molto interessante.

Una ex partigiana, persona netta e molto intelligente, il suo lavoro sulla P2 ( mi sembra sia stata la presidente della commissione parlamentare su di essa ) un contributo ad uscire dalla "notte" della Repubblica

Giovanni Orru' 08.05.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Grillo!

La legge permette che venga eletto un cittadino non parlamentare.
Ma quelli (ed è MOLTO irritante) completamente autoriferiti, esseri viventi nelle camere della partitica, essi ignorano che esistono autorevoli persone che NON siano elette, che non siano parlamentari, che non siano colle mani in quel blob miasmatico che è la partitica.

Detesto gli arrivisti della politica, i professionisti del potere.

Visto che i comici hanno fatto del bene al Paese, aggiungerei anche a Benigni.


Caro Beppe,
per cortesia rimani un fustigatore di politici!
Non tradirci!
In questa tua lettera sembra che stai parlando con Biancaneve!!!!! lo sai meglio di me e di chiunque altro che non si tratta di questo ma del Lupo cattivo!!!!!
Chi fa il politico di professione in Italia.....non può essere altro che LUPO!!!!
Continua a fustigare e non ti esporre ad appartenenze altrimenti finisce il sogno nostro e tuo!
Grazie

annes notria 08.05.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Pur avendo votato il centro Sinistra non vedo D'Alema come presidente della repubblica, non tanto per il motivo della scalata di Unipol , ma poichè il presidente debba essere effetivamente sopra le parti e non scierato cosi' palesemente.

SALUTI.

Sauto Beddulu 08.05.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Non so' a chi si riferisce Grillo parlando di Antilope Kopller. Ma credo a Cossiga.

Lo avverto che l'antilope fu Moro...

Eugenio Carbini 08.05.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente credo che sia il RUOLO stesso di presidente della Repubblica a determinare il comportamento stesso di chi ricopre questa carica...
Nessuno, prima di diventarlo, potrebbe sembrare adatto a tale incarico, eppure abbiamo avuto ottimi presidenti sui quali nessuno può fare crtiche, se si eslude a mio parere Cossiga... un politico che non doveva fare il PdR.
Anche per me DALEMA non è adatto al ruolo, ci vuole un Grande personaggio, uno che ha fatto poca politica e qualcosa di + concreto...
la mia proposta che stranamente nessuno ha preso in considerazione è VERONESI... uno che dir si voglia ha salvato diverse vite umane!!

Filippo Luly 08.05.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che l'On. Bonino sia la persona adatta a rappresentarci. Purtroppo la forza maschile al governo non vuole lasciare il potere alla forza femminile. In questo momento abbiamo bisogno dell'intuito e della copacità di mediazione che solo le donne sanno avere.

Gabriella Trabattoni 08.05.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

trovo veramente sorprendente il modo di ragionare dell'amico Beppe.

Il presidente della Repubblica deve rappresentare tutti gli italiani e deve certificare una presenza super-partes a garanzia della costituzione

Massimo Dalema è una candidatura che serve a sistemare l'organigramma ed i problemi dei DS in quanto partito che non vuole andare al governo in prima persona, deve sistemare Bertinotti perchè non nuocia più di tanto, deve sistemare Marini perchè Rutelli stia buono, deve insomma gestire un mare di compromessi sulla pelle delle istituzioni cui spesso ricorre per corroborare le sue tesi.
Pertanto caro Beppe sostenere che la candidatura di Dalema diventa legittima una volta chiariti gli scheletri negli armadi, a parte che è una impresa biblica perchè parliamo del vecchio PC , è una proposta che non sta in piedi
ciao

sandro maselli 08.05.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O Grillo, lascia stare la Hack, brava scienziata, ma alle ultime politiche era candidata, perdipiù con estremisti: e allora che super partes sarebbe ?
Su Sartori son d'accordo con Riccardo: ormai è andato.
Invece ti lancio dei nomi: vuoi lo scienziato ?Carlo Rubbia, senza dubbio !
Altrimenti PierCamillo Davigo (ma solo lui fra i giudici...), Sergio Ricossa (una sorta di novello Einaudi), Umberto Veronesi, o, se vogliamo una donna, Letizia Moratti.
Vuoi un leader capace e popolare ? Enzo Bearzot.
Con dei consiglieri esperti in diritto, codici e apndette, guarda che4 Bearzot sarebbe un mito e al di sopra di tutti.
Il Piccolo Scrivano Malandrino

Alberto Dalla Villa 08.05.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che come presidente della repubblica l'italia abbia bisogno di un'emerito rompicoglioni che non ha peli sulla lingua e che nel corso degli anni non s'è fatto problemi a bacchettare sia a destra che a sinistra...


BEPPE TE LA SENTIRESTI? ;)

Massimo Perin 08.05.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
per riallacciarmi al tuo discorso su D'Alema, vorrei ricordare che secondo le nostre leggi, l'Italia deve dare asilo alle persone che sono perseguitate nei loro paesi, qualche anno fa, si presentò a roma un tale Ocalan, chiedendo asilo politico, come risposta fu rinchiuso in una villetta all'eur, e dopo settimane (quando l'opinione pubblica se ne è dimenticato) viene imbarcato su un aereo alla volta di mosca, ma una volta in volo nessuno lo voleva più, e fu fatto atterrare in kenia dove era atteso dalle forze di sicurezza turche c he lo hanno condotto in prigione dove è tutt'ora detenuto ed è stato condannato a morte.
indovinate chi era il premier a quesi tempi?
ebbene si Massimi D'Alema, colui che potrebbe diventare il garante delle nostre libertà!!!!!

francesco scaccia 08.05.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

VOTO DALL'ETA DI 18 ANNI A SINISTRA, PRIMA PER IL PCI POI NEL TEMPO HO SPAZIATO,A SECONDA DEI PERIODI TRA LE ALE PIU' RADICALI O MODERATE NON PERCHE' NON AVESSI LE IDEE CHIARE, MA SOLO PERCHE' HO DATO LA MIA FIDUCIA AGLI UOMINI CHE RAPPRESENTAVANO LE IDEE,CHE NEL CORSO DEGLI ANNI ERA PER ME IMPORTANTE DIFENDERE.E VENGO AL PUNTO:
MASSIMO D'ALEMA PER ME E' UN GALANTUOMO COME D'ALTRONDE QUALCHE ALTRO ESPONENTE DELLA NOSTRA ITALIA SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA E I GALANTUOMINI DIFFICILMENTE DELUDONO.CON QUESTO PRESUPPOSTO E MI RIVOLGO ALL'ONOREVOLE D'ALEMA NON OCCORRE CHE LEI DIVENTI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, PERCHE'(SALVO CHE LA STORIA RECENTE NON MI SMENTISCA)UN UOMO POLITICO CHE POSSA ESSERE CONSIDERATO COME UN "GALANTUOMO POLITICO"
E' MERCE RARA, ED E' QUELLO DI CUI UN PAESE HA BISOGNO.

Antonio Miraglies Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento

A Grillo????????????
La Hack?????????????????????
Ma è rincoglinita si incazza come una iena se uno gli chiede se esistono gli UFO.
Sarà pure stata un genio ma per carità!!!!!!
Sartori???????????????????????
ma dai stai scherzando solo Modigliani ha un'arteriosclerosi piu' avanzata !!!!!!!!
Monti be si tuttosommato uno yes man per tutte le stagioni.
salutoni , pero' un po delusi.

Riccardo Stajano 08.05.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema non sul colle, come tutti gli altri dirigenti politici di questo periodo. Son daccordo sul fatto che il presidente debba provenire dal mondo non politico, debba avere uno spessore sociale e morale. Non lo ritengo un modo ingenuo per porsi il problema della candidatura ma anzi mi sembra proprio il minimo che chi ci rappresenti sia una persona trasparente. Non mi rassegno alla politica come viene gestita in Italia, non la giustifico e non l'appoggio.

Paolo Borin

paolo borin 08.05.06 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sul bisogno di una persona non così dichiaratamente schierata, ma credo sia anche importante avere qualcuno che conosca profondamente la costituzione e la nostra storia politica. Qualche volta essere una brava persona non basta!

Marta Gianello 08.05.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Voglio che FIDELCASTRO sia tra gli uomini più ricchi al mondo

Io voglio,voglio,voglio solo COMUNISMO perchè mamma e papà mi hanno detto di sostenere un' ideologia.Io obbedisco come un pecorone


@ Luca Abba 08.05.06 10:20

************************

TU NON SEI COMUNISTA SEI SOLO CRETINO...QUESTO BABBO E MAMMA TUOI NON TE LANNO DETTO.

IL COMUNISTA 08.05.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE VOLETE COMMENTARE I FATTI POLITICI IN UNA MANIERA PIU TRANQUILLA DEL SOLITO SARETE I BENVENUTI SUL MIO BLOG:

http://forzaitaliablog.splinder.com/

Saluti a tutti, Child23


Io VOTO COMUNISTA perchè:

Voglio che PRODI, con la moglie di cognome FRANZONI, nasconda le prove di un massacro su di un bambino

Voglio finire di pagare la barca a D'ALEMA.

Voglio che BERTINOTTI abbia uno stipendio pari ad un uomo d'affari

Voglio che CARUSO (poverino) porti a casa anche lui un bel stipendio.Alla faccia dei suoi compagni

Voglio che SCANIO rida al funerali di soldati morti

Voglio che LUXURIA rappresenti tutti i Trans
(Non omosessuali perchè sarebbe un'offesa a quella categoria di persone)

Voglio che il buon cristiano MASTELLA sia terzo nella dichiarazione dei redditi di tutti i parlamentari

Voglio che FIDELCASTRO sia tra gli uomini più ricchi al mondo

Io voglio,voglio,voglio solo COMUNISMO perchè mamma e papà mi hanno detto di sostenere un' ideologia.Io obbedisco come un pecorone

Luca Abba 08.05.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con quanto detto da Paola Sangez..tranne sul giudizio che ha dato di Beppe Grillo....il Beppe non è un qualunquista sinistroide ma piuttosto assomiglia a un puritano, superficiale, leggerotto conservatore americano...si diciamola tutta...si è un pò americanizzato. Gli Americani, come noto, sono un pò bambolotti, credono alle favole e soprattutto non accettano che un loro qualsiasi presidente si macchi di una pur innocente BUGIA. Però sono disposti ad accettare le più grandi nefandezze e barbarie che il loro esercito ha distribuito sull'intero globo, oltre alla più grande delle ingiustizie "LA PENA DI MORTE" che si svolge regolarmente sul loro territorio ogni fine settimana come da noi le Sagre paesane. No, no, gli esportatori globali della democrazia non sono disposti mai e poi mai a perdonare la bugia del Presidente Clinton, che non voleva ovviamente dichiarare pubblicamente la marachella compiuta (e chi l'avrebbe fatto?), ma ha dato fiducia a Bush(il più grande macellaio della storia). Caro Beppe, ti stimo troppo per credere che la tua lettera sia frutto di una tua autentica convinzione....spero e credo sia stata una piccola provocazione, così come è nel tuo stile. Ravvediti....ciao.

piero branchesi 08.05.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'attegiamento ossessivamente anti-politica di Grillo e dei suoi seguaci mi ricorda quello dei seguaci del "nuovo che avanza" del '93.
L'identificazione di D'Alema con il male assoluto mi ricorda la demonizzazione che ne fu fatta nel 2000 quando l'iniziativa bi-partisan della bicamerale fu definita "un inciucio".
La dittatura della maggioranza con cui il governo Berlusconi ha legiferato e ha affrontato le riforme istituzionali avrebbe dovuto far rimpiangere il governo D'Alema.

Rassegnatevi! La gestione della cosa pubblica in democrazia deve essere amministrata dalla politica (non certo dai blog!) e la politica la fanno i politici.

Antonello Ennio 08.05.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cossiga for president...
insieme alla sua gladio dovrebbe rifare l'italia
a cominciare dal nord
magari ci mette una pezza da buon sardo al pasticcio che ha fatto garibaldi...
con i suoi mille

gino cusanno 08.05.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande, Beppe Grillo.
Sono una donna, dico Hack, e ti ringrazio di esserti ricordato di una donna.
Farebbe bene a tutti noi una donna, che non sia una Pivetti o una Prestigiacomo, non una che sciommiotti gli uomini che ha intorno solo per dimostrare che puo' fare politichetta al pari loro, ma una che sappia guardare cosi' in alto e cosi' lontano.
AnnaMaria

annamaria evangelisti 08.05.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/cassata-siciliana-questa-volta-no_24.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 08.05.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io credo che la candidatura di D'Alema sia inopportuna.
Quali meriti ha?
Credo che uno delle funzioni del Pres della Rep. sia quello di dare l'esempio.
Monti, Hack, Sartori, Benigni, Eco, Veltroni, e altri... sono esempi chiari e condivisibili di amore per il lavoro, la cultura, la politica e che hanno portato l'Italia nel mondo e il mondo all'Italia.
Poi un Presidente che viene dalla sinistra e che va in barca... è un insulto alla povertà!!!
Rigore e etica devono essere due doti imprescindibili!

Nicola Bolzoni 08.05.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti a D'Alema che ha dimostrato la sua correttezza per la 2a volta e che viene tacciato ingiustamente spesso di inciuci. Invece ha sapeuto aver rispetto della sua coalizione e delle istituzioni. Ci siamo persi un buon Presidente ... AMEN

Macri Masi Giovanni Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Non pagheremo le tasse se non saremo rappresentati, non ci sentiamo rappresentati se non siamo nelle istituzioni, non accetteremo di pagare le tasse. Faremo anche noi gli scioperi che hanno fatto loro. Faremo anche noi lo sciopero fiscale e faremo l’ostruzione in Parlamento”. [ANSA]

Bene, questo per me si chiama "ISTIGAZIONE A DELINQUERE". Berlusconi andrebbe denunciato e processato, ma nella cerchia de "Gli Intoccabili" è molto difficile penetrare...

Jean Gauvin 08.05.06 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
penso che siamo noi uomini a costruire il senso della vita attraverso la capacità e il potere di scegliere e quindi assumendoci le responsabilità delle nostre scelte.
A guidare le scelte ci sono i criteri e i valori che ci diamo noi.
Purtroppo quasi nessuno dichiara mai quali sono i criteri che spingono alla scelta, e cioè un valido modo per poter decidere , fra uomini, se si è daccordo o meno sugli interessi in gioco; e se qualcuno lo fa generalmente si tratta di parole prive di senso quali il bene, l'amore, la giustizia di tizio e di caio, ma meglio se del popolo se non dell'umanità; cioè di parole tanto generali e vaghe da non avere alcun significato discriminatorio utile all'assunzione di responsbailità.
Il peggio è che quasi sempre tali parole vengono aggettivate come unico valore, valore supremo, valore universale valore assoluto.
Tutti stratagemmi utili a chi vuole comandare per vedersi attribuire da forze sovrumane, dei, natura, storia ecc. capacità che non ha e allo stesso tempo scaricare su questi le responsabilità del proprio operare.
Mi permetto di indicare quali sarebbero per me i criteri che dovrebbero guidare in questo caso l'elezione del Presidente della Repubblica:
a) dovendo rappresentare l'intero gruppo dei cittadini italiani nel mondo, dovrebbe conoscere più lingue ed avere la fedina penale pulita;
b) essendo a capo delle forze armate e potendo firmare dichiarazioni di guerra, dovrebbe documentare una vita coerente di pacifista non violenta;
c) dovendo rappresentare gli italiani dovrebbe essere stata madre, lavoratrice e aver sperimentato e acquisito la cultura del vivere quotidiano;
d) avendo la facoltà di non controfirmare una legge del Parlamento, dovrebbe non appartenere alla classe politica.
Un saluto cordiale.
Ivan Paolo Bolognesi

ivan paolo bolognesi 08.05.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
nomi e nomi, sicuramente tutte persone stimate e con i requisiti per accedere alla carica di Presidente della repubblica, ma nella rosa dei candidati mai il nome di una donna. Faccio parte della Commissione pari opportunità della Regione Piemonte e abbiamo scritto una lettera a Romano Prodi, a Fausto Bertinotti, a Franco Marini, per lamentare ancora una volta la discriminazione delle donne nell'attuale sistema partitico e politico del nostro paese. Noi donne vogliamo essere rappresentate e rappresentanti: nella nostra società sono maturate le condizioni per la piena realizzazione del principio costituzionale dell'uguaglianza e della parità di genere in politica.
Riteniamo che la nomina di una donna per la prima volta a Presidente della Repubblica costituirebbe un forte segno da parte del nuovo Parlamento e del nuovo Governo in direzione di una democratizzazione sostanziale del nostro paese:
Invitiamo associazioni, organi di parità e luoghi di movimento a intraprendere azioni per sollecitare l'elezione di Una Presidente della Repubblica.
Grazie per l'attenzione con la speranza di suscitare un serio dibattito sul blog.
Laura Zoggia

laura zoggia 08.05.06 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non darei un'altra ooportunità a D'Alema di ottenere un'altra casa statale

Luca Pipponi 08.05.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao BEPPE, sono completamente apolitica nè simpatizzante per l'uno e per l'altro schieramento, malgrado ciò sono presa dai discorsi delle ultime ore su chi sarà il ns prox presidente della repubblica. Come per Papa Giovanni Paolo II sono fermamente convinta che nessuno potrà essere alla SUA altezza, idem vale per Carlo Azeglio Ciampi: unico nel suo settennato per azioni e comportamento in ogni occasione. E' vero nessuno potrà mai "imitarlo" ma qualcuno dovrà sostituirlo ed onorare gli interessi degli italiani.
Se tutto ciò dovrà essere compiuto da MASSIMO D'ALEMA, il cui unico scopo nella vita è stato quello di fare il politico, e neanche bene dal mio modesto punto di vista, resterò a dir poco delusa, sconcertata e poco fiduciosa sull'operato del nuovo capo di stato.
Ti prego se si può fermiamo questa "atrocità"

gabriella de falco 08.05.06 09:24| 
 |
Rispondi al commento

La preoccupazione sale sempre di piu' di fronte alla pochezza di questi politici. E aumentano sempre di piu' le mie perplessità su Fassino, che già in periodo elettorale aveva fatto di tutto per far perdere la sinistra. Mi piacerebbe che ci fosse una campagna continua su questo blog in modo da non fare passare sotto silenzio tutte le "furbate di sinistra", passate, presenti e future, perchè sarebbe l'ennesimo tradimento.

maurizio bertinelli 08.05.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Credo che la sinistra ( o pseudo) insomma quelli che hanno vinto se vogliono evidenziare una vera differenza politic-culturale debba candidare come presidente una donna come HACK o BONINO ; sarebbe qualcosa di veramente rivoluzionario

VINCENZO PANZUTI 08.05.06 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un vero peccato che anche in questo caso si sia persa l'opportunità di candidare una donna .La sinistra ha un'autorevole candidata, preparata, giovane che avrebbe potuto dare una svolta simbolica ed effettuale a questa Italia lenta ingrigita e purtroppo costretta a utilizzare i nomi di autorevoli e prestigiosi grandi vecchi come Napolitano alla carica più alta: Anna Finocchiaro poteva essere la risposta a molte esigenze, visto che la Bonino pur avendo carisma internazionale è invisa a molti .Peccato...Terribili comunque e lancinanti le vendette preannunciate e le ritorsioni minacciate. Triste elezione!

claudia origoni 08.05.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

E PERCHE' ORA AVREBBE I TITOLI PER ESSERE ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ? VA BENE CHE SHARON ERA UN ASSASSINO TERRORISTA ED E' DIVENTATO PRIMO MINISTRO...VA BENE CHE BEGIN ERA UN ASSASSINO EBREO ...ED è DIVENTATO PRIMO MINISTRO...MA DALEMA ...QUALI MERITI HA ? QUALI TITOLI ?

ERWIN IL PIRLA (DA THULE)

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

ma ne dici di troiate cazzarola !!!

juan miranda 08.05.06 08:52| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON POSSO ESSERE IO...IL CANDIDATO ? A PISA C'ERO ANCH'IO ...FORSE AVEVO SBAGLIATO PARTE ?

erwin x www.thule-toscana.com

ERWIN-THULE 08.05.06 07:14

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

MA SIETE PROPRIO TUTTI RITARDATI VOI DI DESTRA (BEH ANCHE CERTI DI 'SINISTRA' CI DANNO UN BEL TIRO !!) CAZZO !!!

CERTO CHE AVEVI SBAGLIATO PARTE DEFICIENTE !!!
NON CI ARRIVI DA SOLO CON LA TUA TESTOLINA ???

PS: THULE ??? MA VA A DAR VIA I CIAP CAVRON !!!

juan miranda 08.05.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ho appreso con grande piacere che nella tua personale "rosa" di candidati
compare il prof. Giovanni Sartori.

Chi ti scrive è il Webmaster di www.SartoriPresidente.it, sito nato per
volontà di un Comitato spontaneo (all'inizio eravamo appena 10 amici e amiche!) nei giorni
immediatamente successivi alle ultime elezioni politiche.

Sul sito www.SartoriPresidente.it si stanno raccogliendo le adesioni per una
lettera che sarà inviata ai Parlamentari ed ai Delegati delle Regioni.

La lettera sarà spedita OGGI LUNEDI' 8 MAGGIO 2006 (in tarda mattinata).

Siamo a circa 850 firme, ma contiamo di arrivare ad almeno 1000 adesioni (o meglio a 1050, come ci ha indicato di fare lo stesso prof. Sartori).

Grazie a te e a tutti/e quelli/e che decideranno di darci la loro adesione e
il loro supporto (segnalando e diffondendo il più possibile l'iniziativa).

Cordialmente,
Paolo Valvo
www.SartoriPresidente.it

P.S.: IMPORTANTE! Chi volesse comunicare l'adesione (oltre alla propria) di altre persone che non hanno accesso a Internet, può farlo inviando direttamente una e-mail al sottoscritto a info@SartoriPresidente.it

Paolo Valvo 08.05.06 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
che bello. Finalmente Berlusconi non c'è più!!! Aria nuova. Due ex sindacalisti alla Camera e al Senato. Per Bertinotti onore al merito ma per Marini che miseria!
Per 25.000 voti rischiamo di avere pure Dalema al Quirinale.
Che bello.
Berlusconi non c'è più aria nuova in Italia.
Per il momento addio sogni di gloria.

angelo ferretti 08.05.06 08:45| 
 |
Rispondi al commento

credo che anche sul nome di Giorgio Napolitano possa sorgere qualche problema e non senz'altro per la onorabilita' della persona quanto sul suo passato nel PCI che allontana senza dubbio quei grandi elettori del Centro che tradizionalmente sono necessari per una elezione Superpartes.
Pero' e' altrattanto vero che le cose vanno cambiando politicamente e che qualche botta di coraggio talvolta occorre e allora personalmente penso che se quella di D'Alema fosse una candidatura "di parte" quella di Napolitano che non ha fatto campagna elettorale visibile e sopra il rigo, possa essere alla fine accettata anche dalla Destra ..ma attenzione e' un arma a triplo taglio!!

giuseppe caltabiano 08.05.06 08:43| 
 |
Rispondi al commento

il furbo d'alema ha pensato bene a rifiutare la carica di presidente del consiglio, dove la sinistra ha messo bertinotti. perchè sapeva che poteva diventare capo dello stato.

il biecco sistema di ascesa al potere della sinistra è già in atto.

andrea

andrea cavariani 08.05.06 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci fosse vera fiducia nella magistratura, le intercettazioni dovrebbero tenerle loro e non renderle pubbliche per un processo interpretativo di piazza.
E poi, perché Grillo non hai pregiudizi verso D'Alema? E l'affare Benetton-Autostrade?
Buona giornata.

Manuel Massardi 08.05.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Parole sacrosante. Se D'Alema viene eletto presidente emigro... vadi in Canada in mezzo ai boschi!!!!
Credo anche che riuscirebbe a distruggere tutto quello che ha costruito il presidente Ciampi in questi anni, in termini di sentimento di unità nazionale e di rispetto per il nostro paese e per i suoi valori storici e culturali.
E qui il pensiero va a quelle belle prime figure di m.... che la sinistra ha fatto con le manifestazione del 25 aprile (facendosi propria una festa "nazionale") e il 1 maggio (pensando di essere gli unici a lavorare e in barba agli ideali di libertà e rispetto)...ma questa è un'altra storia.
Comunque abbiamo già dei sindacalisti a camera e senato, uno che in vita sua abbia lavorato no?almeno alla presidenza della repubblica !!
Giulia

Giulia Adami 08.05.06 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Platone diceva: i veri filosofi devono fare la politica... e non si sbagliava! prima o poi, la sapienza umana, avrà la meglio, facendo pesare ogni forma di bene, in ogni senso...

Massimo Vertolo 08.05.06 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EUGENIO SCALFARI FOR PRESIDENT!

guido la vespa 08.05.06 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare qullo che ha fatto quest'uomo per il nostro paese abbolizione dell'equocanone, appoggiato guerra in Jugoslavia, bicamerale .....
mi fermo per dirvi che è l'unico posto dove non può
far danni.
saluti MassimoTalami

P.S. Ci sono altri personaggi che meritano di più
nel mondo politico di centrosinistra meno arroganti, si potrebbe dire meno filosofi e più concreti.

massimo talami 08.05.06 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Forse c'era da aggiungere solo un'altra cosa Beppe! E cioè, risulta palese che l'unico imput per l'onorevole D'Alema è raggungere una poltrona. Già quelle adiatissime "Poltrone" o "Scranni parlamentari" che tanto abbagliano della loro luce gli occhi di questi poveri, piccoli, indifesi nostri politunculi che poi dimenticano persino di riflettere sulle loro vite, sulla loro condatta etica e morale prim'ancora che politica quando si tratta di accaparrarsi una "poltrona". Fossi al loro posto mi vergongerei, mi sentirei un ipocrita ad atteggiarmi innocente, pulito, onesto etc.. quando pocchi anni fà se ricordate bene allo stesso D'Alema venne chiesto perchè lui pagava 200.000 Lire di affitto per un appartamento in centro a Roma e altre giovani famiglie italiane senza casa. Mah, spero che l'onesta vinca le resistenze dei nostri politici.

Calogero D'Alessandria 08.05.06 08:13| 
 |
Rispondi al commento

-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 08.05.06 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordissimo....... ma dubito ti ascolterà, la sete di potere è oltre ogni dignità!
sei l'unico che ha il coraggio di dire le cose come stanno.
che questa magistratura sia "leggermente" schierata?
ciao continua così........

Fabio Serra 08.05.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Non è un commento ma, sono tre proposte come candidati alla Presidenza della Repubblica.
1- gino Strada se ha superato i 50 anni;
2- Tina Anselmi
3- Franca Rame

Vincenzo Ceraso 08.05.06 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICORDO IL COMPAGNO DALEMA,QUANDO SENZA MERITO ALCUNO FREQUENTAVA L'UNIVERSITA' DI PISA(PERDEVA TEMPO) ,RICORDO ANCHE DI AVERLO AVUTO "CONTRO" QUANDO I SUOI SIMILI VOLEVANO BRUCIARE, CON LE MOLOTOV, LA SEDE DEI FASCISTI DEL MSI E I FASCISTI STESSI ,DENTRO. MOLOTOV NE PIOVEVANO A CENTINAIA. IL COMUNISTA DALEMA LANCIAVA LE MOLOTOV(COME HA DETTO)! lE MOLOTOV POSSONO UCCIDERE ! CAZZO! NESSUNO LO HA PERSEGUITO PER QUEI REATI ! PERCHE' ? PERCHE IO SI E LUI NO ?
PERCHE è COMUNISTA ?
E PERCHE' ORA AVREBBE I TITOLI PER ESSERE ELETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ? VA BENE CHE SHARON ERA UN ASSASSINO TERRORISTA ED E' DIVENTATO PRIMO MINISTRO...VA BENE CHE BEGIN ERA UN ASSASSINO EBREO ...ED è DIVENTATO PRIMO MINISTRO...MA DALEMA ...QUALI MERITI HA ? QUALI TITOLI ?

PERCHE' NON POSSO ESSERE IO...IL CANDIDATO ? A PISA C'ERO ANCH'IO ...FORSE AVEVO SBAGLIATO PARTE ?

erwin x www.thule-toscana.com


Ciao Grillo.
Ritengo che la candidatura di D'Alema, a prescindere dal suo coinvolgimento in affari che ben poco hanno a che vedere con l'interesse della Nazione, sia inopportuna.
Il Presidente della Repubblica è una carica super Partes, garante della Legge fondamentale dello Stato e della assoluta imparzialità delle sue decisioni.
Tra i nomi da Te fatti il nome di Monti sarebbe quello più auspicabile, anche nell'ottica della visibilità internazionale di cui gode il Professore.
Buona giornata.

Walter Rinaldi 08.05.06 05:59| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se davvero pensiamo che anche Massimo possa essere un intrallazzatore allora chiudiamo baracca e burattini perchè è tutto finito come disse il Giudice Caponnetto dopo l'assassinio di Borsellino.Credo che dovremo abbandonare troppi facili sofismi,fermarci,fare mente locale e rincominciare tutto da quell'estate del 92.Tutto il resto sarà sempre solo un chiacchiericcio fin tanto che non troveremo tutti noi Italiani il coraggio di pretendere tutta la verità su quei macroscopici attentati.Qualsiasi nostro esercizio di intelligenza e cultura politica ormai appare gratuito e quanto mai buffo se prima non dichareremo tutta la nostra incredulità per le palesi bugie che ci hanno fin qui raccontato.Le ombre sul mondo della politica sono sicuramente troppe ma la storia della Mafia ne getta una enorme ed inacettabile,la più grande. Settimo paese industrializzato del Mondo,culla della cultura occidentale,nel centro del mediterraneo,Carabinieri,Polizzia,Guardia di finanza,Esercito Italiano,Sismi,Sisde,Vigili urbani,Pompieri,Ministeri degli Interni,degli Esteri,della Difesa e quant'altro da sessant'anni nel nostro Paese a tutela della legalità,e la "mafia" massacra nella stessa città,Palermo,a distanza di poche settimane i due più alti magistrati dell'Antimafia e il capobanda Provenzano che manovra miliardi di euro con la saggezza del pastore, rimane "latitante" per più di quarant'anni in un casolare a due chilometri da Corleone.Come non offendersi per queste fandonie,non siamo cosi scemi!Sarebbe come pensare che a Silvio Berlusconi stia a cuore il bene del Paese

stefano bindinelli 08.05.06 05:36| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO CANDIDATO

Fabrizio Forti 08.05.06 03:19| 
 |
Rispondi al commento

!!!! BEPPE 4 PRESIDENT !!!!!

...candidati disgraziato!!!

Enzo Marozzi 08.05.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento

@ Gauden Monti

Anche se il partito Radicale ha dato un aiuto a Berlusconi, non ci si può dimenticare del lavoro fatto dalla Bonino in ambito europeo come Alto Commissariato per i rifugiati!!
E sarebbe bene non cercare di dare colpe eccessive per questo: è meglio D'Alema, che probabilmente sapeva della tresca di Consorte, oppure la Bonino che appoggiò Berlusconi (e poi in cambio di che, visto che gli ha affossato i referendum)?? Forse è tempo che una donna salga al colle...

Roberto Sangiorgi Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Non centra nulla con l'argomento in tema, ma è importante che i cittadini conoscano e valutino le capacità del dipendente Federico Cono deputato alla nostra sicurezza.

ARTICOLO DEL GIORNALE L'ECO DI BERGAMO

Più controlli contro
le rapine in villa
«Potenzieremo i controlli nella Bassa bergamasca, soprattutto negli orari notturni e nelle zone residenziali»: il prefetto di Bergamo, Cono Federico, ha sintetizzato così le decisioni prese nel vertice provinciale sulla sicurezza organizzato dopo gli ultimi colpi nelle ville.

La preoccupazione si concentra anche sui furti, che spesso rischiano di trasformarsi in rapine quando i ladri incontrano i padroni di casa.

L’ultimo episodio nella notte tra lunedì e martedì a Suisio: alcuni malviventi – probabilmente una banda di stranieri - hanno preso di mira una villa di via don Sturzo, minacciando il padrone di casa, i familiari e alcuni amici.
Il prefetto - premesso che «non c’è un allarme rapine in villa in questo momento» - ha confermato la volontà della prefettura di coordinare le forze dell’ordine per prevenire un fenomeno che sembrava scomparso dalla provincia di Bergamo.

Si lavorerà su due fronti: il controllo da parte di carabinieri, polizia e guardia di finanza, e poi la prevenzione, che secondo il prefetto dipende anche e soprattutto dai cittadini, che con adeguati sistemi d’allarme possono autodifendersi.


DALL'ARTICOLO NON SEMBRA CHE IL PREFETTO DI BERGAMO FEDERICO CONO ABBIA LE IDEE MOLTO CHIARE QUANDO AFFERMA CHE I CITTADINI DEVONO DIFENDERSI CON GLI ANTIFURTI DALLE RAPINE!!

SVEGLIA DIPENDENTE FEDERICO!

Giacinto Ferranti 08.05.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento

pannella for president!!!

simone marchiselli Commentatore in marcia al V2day 08.05.06 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore cara sinistra-centro-sinistra, non fare anche questo errore nei pochi nano secondi passati da quando sei al potere. Dalema non sarebbe un presidente "di tutti" e lo sai benissimo, Napolitano lo stesso, Onestamente Monti potrebbe rivelarsi la persona giusta sia per la sua storia, che il centro destra non può negare, sia perchè con un po di visione politica a media termine, il centro sinistra toglierebbe eleggendo Monti, al centro destra, un possibile candidato sostituto di Berlusconi a candidarsi come Presidente del Consiglio alle future elezioni.
Ultima cosa, se Ciampi alla sua età non si ripresente, anche per paura di subire le ingiurie del tempo come papa Giovanni Paolo II, onestamente non vedo come persone della stessa età possano essere elette al suo posto senza i medesimi rischi di salute. Di gente un po molto fuori come presidenti abbiamo già dato con Cossiga...che da presidente con la K è riuscito a diventare qualunque cosa, a volte anche simpatico....

Francesco Desmaele 08.05.06 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Qualche divieto di sosta in passato l'ho anche preso e non l'ho pagato, ma non mi sembra che le cifre siano ricunducibili a questo ordine di grandezza.

Ugo Mannerini 08.05.06 00:58 ____________________________________________________

Ugo,
non l'hai pagato? e perche'? vai lascia perdere con i lamenti. Adesso paghi!!

Turi Arancio 08.05.06 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico con estrema franchezza: il Comune si Genova mi ha inviato 5700, avete letto bene, 5700 di multe arretrate. Sulle cartelle leggo cifre del tipo 430 euro + more, 396 euro + more.
Qualche divieto di sosta in passato l'ho anche preso e non l'ho pagato, ma non mi sembra che le cifre siano ricunducibili a questo ordine di grandezza.
Le spiegazioni fornite dalla societa Gestline (San Paolo) sono state inesistenti. Sono ricorso al giudice di pace, mi ha fatto un bel regalo (ANTONIO FALLACI di GENOVA) non ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento e mi ha fatto scattare un'ipoteca sulla casa. Altri 700 euro per cancellarla. Mi ha dato torto e questo va bene, anche se 1700+630 euro non sono dovuti, ma il vigile urbano che fa consulenza al Palazzo di Giustizia di Genova mi ha rimbalzato, di concerto con Fallaci al matitone dove mi hanno letteralmente detto che doveva stornare l'importo il giudice.
Una massa di veri pigliaperil...o. Morale occhio ai comuni senza + soldi ci fanno il dadino nuovo. Occhio ai Velox in appalto ai privati, occhio alle ordinanze emesse dai sindaci: a Reggio E. ho accostato sulla DX pe frugare nel bagagliaio della mia auto: mi sono viste elevare contravvenzione per 154 euro (ordinanza del sindaco). (ALI BABA).
A Genova durante Euroflora sono fioccate centinaia di multe, il comune sta rifacendo la copertura del bisagno e ringrazia i visitatori per l'apporto benefico. Mi raccomando accorriamo in massa alle fiere a Genova: il comune ha grande bisogno di fare multine rimpinguacasse, i poveri impiegati comunali (vigili urbani) sono ormai a Budget, si pagano lo stipendio a botte di multe. Per la cronaca i miei 5700 euro li ho già pagati, e la casa non me la prende il Comune, come ha già fatto con 8000 alloggi nel 2005, dico 8000 letto sul Secolo XIX. Dico 8000 !!! Grande Comune, Grandi Assessori e Grande Pericu, andate forte !

Ugo Mannerini 08.05.06 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè nessuno pronuncia il nome della Emma Bonino.....

Non pensate che abbia le carte più che in regola?
antonella bernocco

No Antonella,
non penso proprio che una rappresentante dei radicali, che nel 94 sdoganarono il nano con la sua compagine di fascisti e retrivi, meriti adesso questo incarico (ricordate le trasmissioni di radio radicale in quegli anni?)
Ben venga una candidata donna, ma che abbia un altra statura morale

Gauden Monti

Gauden Monti 08.05.06 00:54| 
 |
Rispondi al commento

la verità è che D'Alema sarebbe un po' sprecato a ricoprire quella carica ...meglio agli Esteri!

Giuseppe Foglia 08.05.06 00:31| 
 |
Rispondi al commento

se domani mi beccano con i miei quotidiani 5 gr di hashish e mi mettono in galera vicino a previti.. vi prego la stessa solidarietà!

pier giglio 08.05.06 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè nessuno pronuncia il nome della Emma Bonino.....
Non pensate che abbia le carte più che in regola?
Troppo scioccante pensare ad una donna oppure è perchè nn ha ancora compiuto almeno 70 anni?
Sono curiosa di leggere cosa ne pensate
Antonella

antonella bernocco 08.05.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benissimo Dario, a maggior ragione sartori che é del 24.

Antonio Gramsci 08.05.06 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano,,,,,,,,,
non ho parole è del 25 con tutto rispetto per i gerontolfili ma .....dai .Grande persona oneta e corretta compagno integerrrimo , ma piuttosto mettiamone due da 40, ma uno da ottanta no......vuol dire che ci stiamo bevendo il cervello . Non capisco e non mi adeguo largo ai giovani predicano e poi ci propongono come presidente uno del 25 . Ma che l'applicassero la legge Fini sulle droghe e facessero l'antidoping a chi fa ste proposte. Perchè se non si drogano allora è finita vuol dire che si son veramente bevuti il cervello. Senatore Napolitano non ce l'ho con lei( ha la mia incondizionata simpatia il mio babbo era del 20 ) ma con chi la stà prendendo per i fondelli e alla sua età Lei merita rispetto e anche questa nazione merita più rispetto .
Voglio un paese normale dove uno che dice che è lecito non pagare le tasse venga sbattuto immediatamente in galera e uno che propone un presidente del 25 venga internato senza neppure sapere chi ha candidato.
Dario

dario canossi 08.05.06 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovo d'accordo.
I miei complimenti sig.Grillo.

Massimiliano Franceschin 08.05.06 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ho appreso con grande piacere che nella tua personale "rosa" di candidati
compare il prof. Giovanni Sartori.

Chi ti scrive è il Webmaster di www.SartoriPresidente.it, sito nato per
volontà di un Comitato spontaneo (all'inizio eravamo appena 10 amici!) nei giorni
immediatamente successivi alle ultime elezioni politiche.

Sul sito www.SartoriPresidente.it si stanno raccogliendo le adesioni per una
lettera che sarà spedita al Parlamento domani LUNEDI' 8 MAGGIO 2006.

Speriamo di arrivare ad almeno 1000 firme (o meglio a 1050, come ci ha
indicato di fare il prof. Sartori) entro tale termine.

Grazie a te e a tutti/e quelli/e che decideranno di darci la loro adesione e
il loro supporto (segnalando e diffondendo il più possibile l'iniziativa).

Cordialmente,
Paolo Valvo
www.SartoriPresidente.it

Paolo Valvo 08.05.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra giusto ricordare, anche se al volo e in due righe che esattamente 25 anni fa si lasciava morire, dopo settimane di sciopero della fame, Bobby Sands il primo dei 10 eroi della causa repubblicana irlandese che a Long Kesc furono vittime della tirannia del governo presieduto dal despota Margaret Tatcher. altro che i mercenari in Iraq...
Fabrizio Bastianoni

fabrizio bastianoni 08.05.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno ci salvi da questo rischio!!!!!!!!!!!!!!!
d'alema in veste di capo dello stato dovrebbe essere il garante della costituzione......... dopo che ha cercato di distruggerla con il nano durante la bicamerale............
no no no no no vi prego svegliatemi e ditemi che è solo un brutto incubo

erica esposito 08.05.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benissimo, Giorgio Napolitano, comunista da sempre uno dello zoccolo duro. Comunque sia il presidente deve essere di sinistra.

zoccolo duro 07.05.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tra i tanti l'intervento dell'Avv. giuseppe Mariani, con il quale concordo.

Io direi con una battutaccia a D'Alema "vai dove ti porta il quorum", e mi sembra che il quorum per lui non ci sia, almeno in fase di partenza.

Se riuscirà a raggiungerlo non lo so; ma soprattutto non se, per lui, sia la migliore sorte politica, benchè sia quello del Presidente della Repubblica l'incarico al massimo livello.

Ma non so se sia il migliore incarico per D'Alema quindi un po' per tutti.
Anche perchè chi si incaricherà di costruire un "partito della sinistra" democratico, se non uno come lui insieme ad altri che ne hanno esperienza?

Tra le personalità citate da Giuseppe Mariani ho avuto ottime "prime impressioni" su Monti e su Padoa Schioppa.

E poi mi viene in mente stranamente di comparare questi ottimi, preparatissimi, galantuomini uomini di vasta cultura e sicuramente degni di rappresentare il nostro paese (così almeno direi)
compararli, dicevo con altri politici ed "economisti" che abbiamo visto di recente solcare le tavole della politica e mi sono chiesto: ma veramente siamo stati tutto questo tempo in queste squallide mani?
Il sonno della ragione era a tale livello di aberrazione? Come mai non ce ne siamo accorti per tanto tempo?
E’ come nei film gialli di vecchio tipo, quando le torture le facevano facendo ascoltare tutto il giorno, per mesi, stupidate ai prigionieri fino ad intontirli.
E’ quello che ha fatto la tv di questi anni con le menti degli italiani.

rosario vesco 07.05.06 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe hai il mio pienissimo appoggio! Il capo dello stato non deve essere un uomo di carattere cosi fortemente politico!!! Secondo me dovremmo metterci tutti d'accordo e gridare a gran voce la candidatura di Monti... (sperando che quei "signori" lassù ci ascoltino...)
Ciao e grazie per l'attenzione

Daniele Ribolini 07.05.06 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che sia arrivato il momento di pensare ad un sistema di elezione diretta del capo dello stato da parte dei cittadini.

stefano sorato 07.05.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antidalemiani da strapazzo, i miei complimenti!! Siete riusciti a convincere il sacco pieno di cacca(leggi Mortadella) a far macchina indietro su l'unico politico di sinistra "con le palle" facendogli preferire un burocrate del ex.Pci che non conosco i meriti che abbia per diventare Capo dello Stato. Non c'è che dire. Se il buongiorno si vede dal mattino...

armando grossi 07.05.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a costo di ripetermi, ribadisco che la sopravvivenza politica di Baffino è uno dei misteri di questo paese. uno che perde elezioni da tre lustri, ha disarcionato prodi con una congiura, ci ha consegnato cinque anni di berlusca con le inette dimissioni del 2001, in qualsiasi altro paese porterebbe il cane ai giardinetti.
ora ce lo ritroviamo che rischia, nientemeno, di diventare presidente della repubblica, con la missione di garantire l'impero mediatico-economico del berlusca -compito che ha già svolto egregiamente-
infatti i voti di forza italia, al di là del fumo negli occhi, sono già pronti....più il Cavaliere strepita, più è vicino l'accordo...

staremo a vedere se anche questo parlamento è fatto solo di caporali.

saluti,


Pol Pot

Beppe Ruber 07.05.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo condivido quello che sostieni per la candidatura di D'Alema ; non rappresenterà
altro che il suo partito o meglio la sua corrente.

Alberto Di Gangi 07.05.06 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1925) è un uomo politico italiano.

Dopo la laurea in giurisprudenza si interessò di politica, fondando nel 1942 un gruppo antifascista e comunista che nel corso della Seconda guerra mondiale prenderà parte a numerose azioni contro i nazisti. Nel 1945 aderisce al Partito Comunista Italiano, di cui fu segretario federale a Napoli e Caserta. Eletto deputato nel 1953, successivamente è responsabile della commissione meridionale del Comitato centrale del PCI, di cui diviene membro a partire dall'VIII congresso (1956).

Dopo essere entrato, a partire dal X congresso, nella direzione nazionale del partito, dal 1976 al 1979 ne fu responsabile della politica economica mentre dal 1986 al 1989 ne dirige la commissione per la politica estera e le relazioni internazionali. Esponente della corrente moderata e socialdemocratica (capo cioè dei cosiddetti miglioristi) nel luglio del 1989 fu ministro degli esteri nel governo-ombra del PCI, da cui si dimette all'indomani del congresso di Rimini, in cui si dichiara favorevole alla trasformazione in Partito Democratico della Sinistra.

Più volte capogruppo alla Camera dei Deputati del PCI, dal 1989 al 1992 è stato parlamentare europeo, e proprio nel 1992 venne eletto Presidente della Camera al posto di Oscar Luigi Scalfaro che divenne Presidente della Repubblica Italiana. Successivamente, Romano Prodi lo nominerà Ministro dell'Interno del suo governo nel 1996.

Dopo la caduta dell'esecutivo guidato da Prodi, fu europarlamentare dal 1999 al 2004 tra le fila dei Democratici di Sinistra.

Nel 2005 è stato nominato senatore a vita dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Nel 2006 è candidato all'elezione di undicesimo Presidente della Repubblica italiana.

Il 7 maggio 2006 viene candidato dall'Unione come Presidente della Repubblica con il benestare della Casa delle Libertà.

mimmo primo 07.05.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento

www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
VOTATE VOI IL PRESIDENTE!
PRIMARIE ON LINE
I GIOCHI ANCORA APERTI
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it

Andrea Bernaudo 07.05.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Appoggio pienamente Mario Monti!
Supermario!

Alfredo Chiaro 07.05.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono D'ACCORDISSIMO con la tua lettera.
A tutti i giornali mandala!
Non sarebbe opportuno avere come Presidente della Repubblica che in Italia ha un ruolo ben preciso di garante della Costituzione, un politico che è il Presidente di un importante partito politico.

Che dimostri, D'Alema, quel senso di responsabilità che ha tanto manifestato qualche settimana fa durante il dibattito per l'elezione del Presidente della Camera.... Fai un passo indietro Massimo e continua a fare ciò che hai sempre fatto. Il politico segretario o presidente dei DS.

Luca Dallai 07.05.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ANNUNTIO VOOOOBIS.
MAGNUM GUAAAAAAAUDIUM.
HABEMUS CANDIDATO DELL'ULIVO
-NAPOLITANO-
ECCELLENTISSIMO AC REVERENDISSIMO ETC. ETC.
è stata appena data la notizia, il candidato dell'Unione è Napolitano.
Questo chiude ogni discussione.
P.S.un piccolo appunto:nel toto-presidenti di questa sera, proprio tra gli ultimi commenti, leggevo il nome di Renzo Piano.
Ma siamo pazzi?!?!

Giuliano Serges 07.05.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Auspicabile, ma purtroppo impossibile la candidatura di Emma Bonino.
Leggo su un quotidiano che D'Alema non è gradito ai poteri forti e al Vaticano ( qualcuno può spiegare il perchè? ).
Se così fosse, la sua mancata elezione sarebbe solo "apparentemente" dovuta all'opposizione di centrodestra. O no?

mario taro 07.05.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Candidato Napolitano

= 1 Voto in meno al senato (decisivo)

= piegarsi alla volontà della destra

= Deludere gli elettori di sinistra, dando alito a chi vede i politici come tutti uguali solo preoccupati dei loro comodi

= Ingovernabilità per un paese IN GRAVE CRISI

Andrea Rossi 07.05.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

...continuo ..tagli alla spesa pubblica,anche a quella necessarie,come ospedali,strade,finanziarie straordinarie,supertasse ,austerità,tirare la cinghia,tutto ha gelato l'economia argentina,come l'euro ha gelato la nostra,altrimenti sarebbe stato in uno stato onesto restituire alle persone i bond fregatura,no?.Arrivò il giorno in cui l'Argentina non ce l'ha fatta più,ed è ricorsa all'unuca prerrogativa di uno stato Sovrano:dichiarare bancarotta e non prendere in giro le persone,come qui,seguirono mesi durissimi per quel popolo,miseria disoccupazione,fuga di capitali,ma intanto,liberato il collo dal peso schiacciante di quella macina da mulino che era il debito,il paese cominciava a tornare a galla,a investire risorse,anzichè pagare i creditori stranieri,nel proprio sviluppo interno,infrastrutture pilastri veri del benessere futuro,e questa favola dovrebbe essere di esempio,invece qui,l'inventore dell'euro,dr.PadoaSchioppa,guida del prof.Prodi,arrriviamo con un ritardo di 20anni e con la macina al collo,pieni di debiti,ormai tutta l'America latina è in ripresa,perchè ha rifiutato la ricetta del liberalismo globale,ed i globalizatori hanno una paura matta che la loro giostra finanziaria mondiale finisca in crak imminente,per questo ci minacciano,non uscite dal sistema,fate la fine dell'Argentina!Potremo minacciarli noi:se non la piantate,facciamo come l'Argentina,finiamola di raschiare il barile,torniamo sovrani a casa nostra!prendiamo le pentole!

stefano masetti 07.05.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

C

Andrea Rossi 07.05.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento


-----SONDAGGIO---

A quale legge ritieni il nuovo governo Prodi debba immediatamente mettere mano?


1) la Biagi sulla riforma del mercato del lavoro
2) la Moratti sulla scuola
3) la Bossi-Fini sull'immigrazione
4) sulla fecondazione assistita
3) la depenalizzazione del falso in bilancio
5) La gasparri sulle Telecomunicazioni
6) una nuova legge sul conflitto d'interessi
7) una legge che tuteli le coppie di fatto (pacs)
8) ritiro immediato delle truppe dall'Iraq

VOTA QUI:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 07.05.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

PRIMARIE ON LINE per IL PRESIDENTE
www.sceltelibere.it
NAPOLITANO?
VOTA TU!
www.sceltelibere.it
www.sceltelibere.it

Andrea Bernaudo 07.05.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

premesso che ho sempre considerato il tuo blog una fonte di informazioni importante ed un interessante sito dove farsi un'idea sull' opinione pubblica italiana (paese dal quale manco ormai da 20 anni) devo dire che stavolta mi hai deluso...

Risulta da fonti autorevoli ...
gli inquirenti diporrebbero ...
sarebbero documentati ...

Questo non e' il linguaggio preciso e senza reticenze cui ci avevi abituato sinora. Somiglia piu' ai discorsi dietrologici e di semi/disinformazione di cui purtroppo e' pieno il resto del panorama informativo italiano...

Gauden Monti

Gauden Monti 07.05.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Fonte:http://www.repubblica.it/2006/05/dirette/sezioni/politica/quirinaleuno/quirinale7mag/index.html

Quirinale, l'Unione a sorpresa
candida Giorgio Napolitano

22:36 "Ho dato la mia disponibilità"
"Sono stato tempestivamente informato e consultato dai leader dell'Unione: ho dato loro una risposta positiva nell'interesse di uno sbocco costruttivo". Lo afferma a caldo il senatore a vita Giorgio Napolitano, commentando con l'Ansa la scelta dell'Unione. "Mi ha chiamato anche Massimo D'Alema - ha risposto Napolitano - ma preferirei non entrare nel dettaglio


21:57 "Su Napolitano convergenza Unione-Cdl"
L'Unione ha diffuso una nota: "Raccogliendo la disponibilità espressa dalla delegazione composta dall'onorevole Pier Ferdinando Casini, dall'onorevole Gianfranco Fini e dal dottor Gianni Letta di far convergere i voti dei partiti da loro rappresentati su una personalità del centrosinistra e di forte profilo istituzionale, Romano Prodi e i leader dei partiti dell'Unione, d'intesa con Massimo D'Alema, hanno deciso di proporre la candidatura alla presidenza della Repubblica del senatore a vita Giorgio Napolitano, già presidente della Camera dei Deputati"


21:53 L'Unione candida Napolitano
L'Unione ha deciso di candidare Giorgio Napolitano

***********************

Napolitano va bene....speriamo che non ci siano problemi..

ernesto scontento

ernesto scontento 07.05.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

vorrei raccontare all signora R.Savian la favola a lieto fine dell'Argentina e di quei bond,come esempio da seguire.I santoni della City nelle colonne del FT minacciano:"l'Italia farà la fine dell'Argentina,eh,già!oggi la sua economia cresce al ritmo del 9% annuo,come la Cina:ha cambiato medico ed ha smesso di prendere le medicine della finanza di Londra e del loro poliziotto mondiale,il Fondo Monetario Internazionale.Nel 2001,dopo i bond,l'Argentina dichiarò fallimento sul suo debito sovrano,insomma ha smesso di pagare i creditori,"nessuno farà più prestiti al paese",tuonò la voce da Londra,e seguirono anni duri per gli argentini,ma oggi,come ammette il FT,banchieri ed investitori fanno la fila per accaparrarsi i primi bot che l'Argentina ha emesso nel 2001 per il mercato estero,mezzo miliardo di dollari,a cui farà seguito altro mezzo ancora.interessi?:solo0,30-0,50 più del normale!E ciò solo perchè non può piazzare i suoi titoli direttamente all'estero,perchè rischierebbe il sequestro degli attivi su richiesta dei creditori(bond)che non hano acceattato la ristrutturazione dell'anno scorso,e che reclamano ancora 20 miliardi di doll.Ma chi invece la ha accettata,ha di che rallegrarsi:dato che ora cresce al 9%annuo i"warrant" accettati dai creditori che sono legati al Pil del paese,hanno raddoppiato il loro valore a oggi,e per l'Argentina i warrant sono una manna.Più che Bot sono azioni:pagano gli interessi solo se l'economia crsce più del 4,2%,proteggono il paese dalle recessioni,il tal caso il peso del debito diminuisce,ma la recessione non è in programma:oggi vanta avanzo,esporta a tutto spiano,ed ha un bilancio pubblico in attivo.Qui invece di imparare,ci minacciano:"vi sbattiamo fuori dall'euro..." i soliti santoni della City. Come l'Italia con l'euro,l'Argentina deve le sue disgrazie al fatto di essersi,negli anni 90',aggangiata al dollaro,accettando quindi le ricette di cura ricostituente tossica proposta dalFMI,nell'interesse dei creditori. continuo sotto....

stefano masetti 07.05.06 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'impressione è di essere in una OLIGARCHIA.
Abbiamo votato scegliendo da una rosa di uomini non decisi da noi, ma decisi nelle centrali di partito. Le primarie hanno solo permesso di decidere il leader, non le liste!!
Ora i notabili di partito, forti del loro potere partitico, ma mica tanto democratico, fanno il loro braccio di ferro, per soddisfare esigenze di potere e di narcisismo personale e partitico. Occorre cambiare molto, per avere un sistema democratico.
Per quanto riguarda in particolare D'Alema, le prove da lui esibite nella passata legislatura sono state negative. Ha infatti portato il centrosinistra alla sconfitta del 2001, consegnando l'Italia a Berlusconi, e a tutti i problemi di cui credo si percepisca ancora solo una piccola parte.
Sarebbe dovuto uscire di scena, invece eccolo di nuovo in pista, grazie a manovre partitiche.
Sarebbe ora necessario dare un segnale differente. Una donna al Quirinale potrebbe segnare una svolta nella politica italiana, impermeabile in modo imbarazzante ai necessari equilibri tra uomini e donne. Emma Bonino, molto ben conosciuta in Europa, e persona di valore, sarebbe una candidatura auspicabile per questo paese.

Francesco Degli Innocenti 07.05.06 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il contenuto della lettera di Beppe Grillo al( se si può considerare tale ) onorevole Massimo D'Alema,perchè non penso possa essere possibile che una persona che risulta coinvolta in un caso increscioso come quello di Unipol possa pensare,anche solo minimamente, di rappresentare gli italiani...per lo meno, non quelli che sono stati colpiti in prima persona da quanto accaduto. Colgo l'occasione per sfogarmi un attimo e dire al portatore nano di democrazia e i sui alleati che le leggi da voi forgiate in Parlamento hanno fatto in modo che un ragazzo che viene trovato con un paio di cannette rischia 4 anni di carcere,ma hai simpaticoni che si sono divertiti con il culo degli italiani negli ultimi anni( mi riferisco a Tanzi e compagnia bella)? Gli è stato cambiato il nome tanto per stare tranquilli: adesso si chiamano contabili creativi. Chi lo sa se il caro Silvio ha visto cosa ha fatto il suo amico Bush riguardo al falso in bilancio in America ( forse era troppo impegnato a leccargli...).

Luca Giovannardi Commentatore in marcia al V2day 07.05.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, per come hai scritto la tua lettera aperta a Dalema sembra che tu sia a conoscenza del contenuto delle telefonate, sbaglio?. Se così fosse non devi attendere un minuto di più, denuncia Dalema, altrimenti lascia che la politica faccia il suo corso,ok ? . Ciao

FALIERO CIAPPEI 07.05.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
ho appreso con grande piacere che nella tua personale "rosa" di candidati compare il prof. Giovanni Sartori.

Chi ti scrive è il Webmaster di www.SartoriPresidente.it, sito nato per volontà di un Comitato spontaneo (eravamo 10 amici all'inizio) nei giorni immediatamente successive alle ultime elezioni politiche.

Sul sito www.SartoriPresidente.it si stanno raccogliendo le adesioni per una lettera che sarà spedita al Parlamento domani LUNEDI' 8 MAGGIO 2006. Speriamo di arrivare almeno a 1000 firme (o meglio 1050, come ci ha indicata il prof. Sartori in persona!).

Grazie a te e a tutti/e quelli/e che decideranno di darci la loro adesione e il loro supporto (segnalando e diffondendo il più possibile l'iniziativa).

Cordialmente,
Paolo Valvo
www.SartoriPresidente.it

Paolo Valvo 07.05.06 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillaccio, io sarei stato meno diplomatico, infatti non sono un politico o aspirante tale, ma cmq spero ke il nuovo presidente non abbia delle macchie nell'anima come baffino oppure vecchi e celati inciuci come nonno carlo quando era governatore.
Spero ke la coscienza dei ns parlamentari si ricordi ke sono anche ns dipendenti e nn solo rappresentanti di partito.
spero ke i ns rappresentanti si ricordino ki li ha votati e da quanti sono stati votati.
spero ke siano super partes sia il presidente della repubblica sia i presidenti delle due camere, dando così un segnale forte di cambiamento (miii! che utopia!)
spero tanto di vedere un cambiamento in positivo, grazie alle azioni di Te, Beppe, grazie alle azioni di noi tutti, insieme a tutti quelli ke comprendono ke cmq il cambiamento migliore è tale solo se è migliore x tutti.
speriamo bene ...

pasquale rivoli 07.05.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Ed ero troppo giovane per vergognarmi quando avevo come presidente sandro pertini, che sicuramente festeggiava quando l'italia vinceva i mondiali di calcio ma piangeva negli annivversari delle morti di lenin e stalin. Vergognoso.

alessio zorzenon 07.05.06 20:29

Eri e sei ancora troppo giovane!!
Studiati la storia caro Alessio. Pertini e' stato il presidente che piu' e meglio fino ad ora ha incarnato i valori della nostra Costituzione.

Gauden Monti 07.05.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento

non leggo neanche più i giornali, sono del '36 e di cose ne ho viste...
ormai d'alemino è bruciato!!!
perchè non pensiamo al "veltro" romano?
ciao
paolo

paolo lorenzon 07.05.06 22:30| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@ Federico Boriosi
dal programma di dell'unione:

"eleveremo la maggioranza necessaria per l'elezione del Presidente della Repubblica, garante imparziale della Costituzione e rappresentante dell'unità nazionale».

Sarà fatto quando il governo Prodi sarà in carica. per ora si applica la legge presente.

Gio bi 07.05.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Presidente della Repubblica deve garantire tutti,lo dice uno che e'stato,e',sara' sempre di sinistra.
Quella sinistra che ha a cuore il paese e i suoi problemi,non gli intallazzi e gli inciuci.
Dicevo alto profilo di garanzia che non puo' avere un dirigente partitico di lungo corso che ha gia' intrallazzato piu' volte.
Mario Monti,Umberto Veronesi,Giorgio Napolitano,Tina Anselmi,questi sono nomi adatti alla Presidenza della Repubblica.
Il mio favore va a Mario Monti che nei ruoli pubblici che ha ricoperto ha dato prova di essere un grande arbitro e di non avere soggezione di nessuno sarebbe un Ciampi due con un Ciampi piu' giovane,speriamo i delegati siano avveduti e pensino al Paese e non ad OCCUPARE una poltrona!!!!!!!!!!!!!!

mario castelluzzo 07.05.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Dalema è la persona meno indicata a fare il presidente della repubblica!
tutti possono avere delle preferenze politiche,sicuramente tutti i presidenti della repubblica finora ne hanno avute....ma non si è mai visto un leader di partito assumere questa carica!
specie dopo delle elezioni politiche in cui il paese ne uscito cosi' spaccato!!

andrè rovida 07.05.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@ Gianni Grande
Cosa leggeremmo oggi su questo blog se il cdx avesse vinto le elezioni grazie alla modifica della legge elettorale?

Le discussioni sarebbero milleeuna ma in quel caso la CDL avrebbe già decretato l'elezione di Berlusconi. o no?

Gio bi 07.05.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione Ernesto Galli della Loggia che sull'editoriale di ieri del "Corriere della sera" fa notare che se D'alema sarà votato alla 4 votazione e dunque con la maggioranza assoluta (e non dei due terzi),l'unione non avrà rispettato uno dei principi inseriti all'interno del proprio programma elettorale:

Si legge infatti alle pagine 12 e 13 del Programma elettorale dell'unione, all'interno di un capitolo significativamente intitolato «Il valore delle istituzioni repubblicane»: «L'attuale maggioranza di governo ha applicato alle istituzioni una logica "proprietaria" (..) il rischio è quello di uno squilibrio che porti alla "dittatura della maggioranza" (..) Per rafforzare le garanzie istituzionali (..) eleveremo la maggioranza necessaria per l'elezione del Presidente della Repubblica, garante imparziale della Costituzione e rappresentante dell'unità nazionale».

ASSURDO

Se l'unione decide di candidare D'alema, l'elezione avverrà solo alla 4 votazione dato che Berlusconi deve comunque far finta di opporsi a tale candidatura.

PAZZESCO

Federico Boriosi 07.05.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento

L'Unione ha ottenuto circa 25.000 voti in più della CDL alla Camera e 450.000 in meno al Senato.
Ha vinto le elezioni solo grazie alla modifica della Legge elettorale voluta dal cdx.
Ora pretende di imporre il nuovo presidente della repubblica.

Credo che sarebbe saggio rispettare quella "maggioranza" di italiani, che non hanno votato per l'unione e che hanno il diritto di essere rappresentati da una personalità al di sopra delle parti o quantomeno non con una forte caratterizzazione politica.

La ricerca di una figura che possa creare un consenso trasversale a questo punto gioverebbe maggiormente proprio il csx, perchè altrimenti nella opinione pubblica risulterà evidente la voglia di accaparramento di cariche e poltrone.

Cosa leggeremmo oggi su questo blog se il cdx avesse vinto le elezioni grazie alla modifica della legge elettorale?

Un rappresentante della maggioranza elettorale.

gianni grande 07.05.06 22:15|