Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Manifesti elettorali


ritratti_lombrosiani.jpg

Le elezioni sono diventate permanenti. Le belle foto lombrosiane dei candidati sono parte del paesaggio urbano, ad ogni angolo, sui camion, sui taxi. Sagome in pose rassicuranti, braccia conserte, sorrisi a bocca larga, occhi allegribovinitruccatigiovaniliacutisereni pieni di sentimento per l’elettore. Cartelloni da circo di damazze ringiovanite e papaveri che si sacrificano per noi, infatti chi glielo fa fare di spendere circa 150.000 euro per una candidatura se non la passione civile?
I redditi dei candidati alle elezioni sono la vera discriminante(che bel termine) politica. Senza un buon portafoglio tuodelmaritodellamogliedellamicoimprenditore alle elezioni non si partecipa e soprattutto non si vince. Quindi se sei ricco e hai buone relazioni puoi diventare assessore, se hai un reddito medio basso e conosci solo quelli del tuo giro di sfigati puoi diventare elettore. I poveri possono eleggere i ricchi. I ricchi possono amministrare i poveri. Se non fosse così come potrebbero rimanere ricchi? La via democratica all’elezione passa per il 740. Il reddito fisso è una colpa politica da scontare con la delega.

Ma la soluzione c’è. Si chiama estrazione a sorte. Ha il vantaggio di eliminare i costi delle campagne elettorali, di riportare le città a una normalità estetica (anche l’occhio vuole la sua parte). I cittadini per partecipare dovrebbero avere alcuni requisiti minimi, come la residenza, la maggiore età, la fedina penale pulita, non avere processi in corso, non essere mai stati sorteggiati in precedenza, una competenza di base sull’argomento per cui si propongono.
Le mamme incensurate potrebbero candidarsi per l’assessorato alla famiglia, i medici per la salute, i vigili urbani e i tassisti per il traffico, i responsabili di condominio per la carica di sindaco.
L’estrazione dovrebbe essere gestita da un pool di magistrati con la consulenza di Collina.
Avremmo dipendenti al posto di politici, politica al posto di interessi personali.
C’è un comune in Italia che vuole provarci? Batta un colpo!

24 Mag 2006, 14:49 | Scrivi | Commenti (1160) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In sardegna per tanti anni è stata utilizzata la metodica di estrarre a sorte gli amministratori comunali. Nel 1479 Ferdinando II introdusse il principio dell'estrazione a sorte dei nomi dei componenti eleggibili imbussolati in appositi sacchetti, il giorno 30 novembre di ogni anno. Si andò avanti fino all'arrivo dei piemontesi circa 300 anni dopo!

Mario Cucca 03.03.12 21:20| 
 |
Rispondi al commento

toc toc, ne sarei onorato, ma da dove devo iniziare???

Le elezioni sono diventate permanenti. Le belle foto lombrosiane dei candidati sono parte del paesaggio urbano, ad ogni angolo, sui camion, sui taxi. Sagome in pose rassicuranti, braccia conserte, sorrisi a bocca larga, occhi allegribovinitruccatigiovaniliacutisereni pieni di sentimento per l’elettore. Cartelloni da circo di damazze ringiovanite e papaveri che si sacrificano per noi, infatti chi glielo fa fare di spendere circa 150.000 euro per una candidatura se non la passione civile?
I redditi dei candidati alle elezioni sono la vera discriminante(che bel termine) politica. Senza un buon portafoglio tuodelmaritodellamogliedellamicoimprenditore alle elezioni non si partecipa e soprattutto non si vince. Quindi se sei ricco e hai buone relazioni puoi diventare assessore, se hai un reddito medio basso e conosci solo quelli del tuo giro di sfigati puoi diventare elettore. I poveri possono eleggere i ricchi. I ricchi possono amministrare i poveri. Se non fosse così come potrebbero rimanere ricchi? La via democratica all’elezione passa per il 740. Il reddito fisso è una colpa politica da scontare con la delega


I cittadini per partecipare dovrebbero avere alcuni requisiti minimi, come la residenza, la maggiore età, la fedina penale pulita, non avere processi in corso, non essere mai stati sorteggiati in precedenza, una competenza di base sull’argomento per cui si propongono.
Le mamme incensurate potrebbero candidarsi per l’assessorato alla famiglia, i medici per la salute, i vigili urbani e i tassisti per il traffico, i responsabili di condominio per la carica di sindaco.
L’estrazione dovrebbe essere gestita da un pool di magistrati con la consulenza di Collina.
Avremmo dipendenti al posto di politici, politica al posto di interessi personali.
C’è un comune in Italia che vuole provarci? Batta un colpo!

toc toc, ne sarei onorato, ma da dove devo iniziare???

antonino la piana 28.03.08 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni a ladispoli (Comune della provincia di Roma)
Un pensiero mi nasce quando girando per la mia strada vedo e rivedo cartelloni 5 mt x 3 a colori sia su mezzi mobili che fissi sempre la stessa faccia ,formattato stile psiconano ,che sponsorizza se stesso ed altri imprenditori della zona per un posto pubblico .
Quale sarà il guadagno di questa gente se hanno speso valanghe di soldi per la loro pubblicità e chiaramente a livello solo comunale?
A casa sono arrivati 2 plichi contenenti la stessa faccia con tutta una serie di consigli e di programmi di grande demagogia ...uno era per la mia famiglia e l'altro per la famiglia di mia moglie ( non sapevano che erano la stessa cosa),
Anche queste cose hanno un costo alto che pagheremo poi ad elezioni avvenute, si parla di mancanza di soldi per i comuni ma per queste cazzate li trovano sempre .
IO sono preoccupato per come stà andando la politica , qui ci si preoccupa più dell'interesse privato che del pubblico.
Vorrei fare e dare qualcosa per cambiare quello che ci circonda ..ma non sarà facile.
Per questo anche Barbapapà si incazza.

stefano lodolini 24.05.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Il mio non è un commento ma una domanda:

Sul caso D'Elia, l'ex appartenente a Prima Linea ed ora eletto con incarichi Istituzionali, che ne pensi? Lo chiedo anche alla luce del fatto che il suo nome non è tra quelli riportati sul tuo sito.

Lo chiedo perchè la scorsa settimana mi ha spiazzato un Consigliere Comunale di una Lista Civica locale (anch'io sono Consigliere Comunale per il PRC qui a Casalecchio di Reno -Bo-) che ha sparato fuoco e fiamme su D'Elia dimenticando, ovviamente, di ricordare che ci sono altri parlamentari condannati ma che magari non hanno scontato nessuna pena. D'Elia la pena l'ha scontata e mi pare che abbia requisiti diversi da quelli di certi personaggi riconfermati (dalle segreterie di Partito) in Parlamento.
Mi piacerebbe un tuo commento sulla questione, grazie.

Marco Odorici 13.06.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Non ho trovato nulla su Sergio D'elia ne qui ne nell'elenco Parlamento Pulito, come mai? Non meriterebbe un po' di attenzione? Chiedo scusa se ho sbagliato a inserire il messaggio qui, ma spero che il messaggio arrivi.

Mirco Nesi 09.06.06 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
cos'è che vorresti dall'attuale governo italiano?


Ecco, per il momento, a sottosegreteraio del Ministero dell'Economia, c'abbiamo Massimo Tononi.

Chi è????
E' uno che:

…non è iscritto a nessun partito politico, ma frequenta Romano Prodi da tredici anni.

È cresciuto nel granaio d’oro della Goldman sachs, quello stesso di Mario draghi e dell’ex “enfant prodige Claudio Costamagna (la cui moglie pare sia una finanziatrice di Prodi).

È altissimo, biondo con il ciuffo alla giovane Werther, dimostra meno dei suoi quarant’anni e…udite,udite, … per fare ciò che fa adesso ha accettato di guadagnare quaranta volte di meno di prima e dunque di lasciare Londra, dove ha vissuto per più di un decennio, e di lasciare quindi la moglie (romana ma conosciuta in “albione”) e due figlie piccole.

Dopo aver scalato tutti i gradini fino al top della grande merchant bank (la Goldman
Sachs..appunto), non si è infilato nel budello della politica per prendersi una vacanza italiana…!

Bocconiano come il compagno di carriera Costamagna, ha conosciuto Prodi in Goldman all’inizio degli anni novanta e stretto il rapporto nel ’93 quando lo chiamò all’IRI come …assistente personale e da allora l’amicizia non si è mai allentata.

Dicono che ci abbia pensato su più di un mese prima di lasciare gli agiati uffici in mogano della Goldman.

Abituato a contare su di un computer e su di una segretaria, pare che accusi il colpo d’avere una segreteria di dodici persone…

In attesa del suo incarico definitivo ha preso alla lettera il monito del suo amico Prodi e ha accentuato la riservatezza .

Fa il marziano serioso e venendo da un altro mondo gli riesce anche piuttosto bene.

Non ha messo piede in parlamento nemmeno quando è stata votata la fiducia al govern

miro. enzaglia 07.06.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

no, i tassisti no! altrimenti a milano ci ritroveremmo con 0 mezzi pubblici, 20 taxi e tariffe da 1euro al minuto!!

Flavio Curella 02.06.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Non saprei proprio da dove incominciare,ora ci provo.

Il Nuovo Governo:

è già tanto chiamarlo nuovo governo,perché ci sono sempre le solite faccie ormai obsolete, per un mondo in continua evoluzione,ci vorrebbero dei giovani al Governo,ancora poco sporchi dalla corruzione e con tanta voglia di fare,di fare ovviamente per gli altri e no di farsi gli altri, come avviene regolarmente.
Io sono del parere che se una delle parti politiche sale al potere,non ci si deve fare la guerra ,ma ci si deve piegare le maniche delle loro camice firmate e vedere cosa si deve fare.

Una cosa che noto che ora stando la sinistra in cima alla piramide,non c’è nessuna opposizione della sinistra stessa, per fargli capire che sta uscendo fuori rotta per raggiungere i propri obbiettivi.
Solo la destra fa opposizione , di sicuro ogni cosa che vorrà fare il governo verrà ostacolata. Ovviamente chi né paga le conseguenze siamo noi, alla fine i politici si uccidono (moralmente parlando) e si fanno le scarpe l’uno contro l’altro, per elogiare il loro idolo, il dio denaro.
Non ho fatto la scoperta del secolo,ovviamente, ma invito a tutti di collaborare vuoi che si della destra,vuoi che sia della sinistra, e di non pensare per un momento alle loro case al mare,al figlio che si droga perché non sa che cavolo fare della sua vita e delle loro amanti.
Ma di pensare alla nazione e portarla a quel livello di sviluppo, tale da competere a testa alta con le altre nazioni.
No una competizione di chi fa il grande fratello più bello e di pagare miliardi a persone dove sono chiamati a fare solo quello che hanno fatto tutti i giorni,ossia vivere. E a quelli che portano avanti una famiglia con 800€ al mese che gli devono dare come premio?! Ah no loro non fanno odiens.
Ho aperto questa piccola parentesi per dire che: Carissimi Politici noi ITALIANI vi paghiamo fior fior di euro, e pretendiamo un risultato da voi.

Nicola Mangiacapra 31.05.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ELEZIONI: Con gli ultimi risultati delle elezioni amministrative, una cosa è certa, Berlusconi con queste premesse, non sarà più Presidente del Consiglio e questa è indubbiamente una ottima notizia. Tutto è accaduto per un forte strabismo su coloro che venivano etichettati quali “COGLIONI”. Abbiamo visto tutti chi merita maggiormente di essere chiamato così: DARE A CESARE QUELLO CHE E’ DI CESARE!

Si è affermato maggiormente quasi ovunque il centro sinistra. Ha vinto perché è riuscito ad affermare l’originalità italiana nel contesto europeo e perché è riuscito a mobilitare i suoi, capovolgendo l’esito elettorale in vari comuni. Questo significa che al di là del clima estremamente conflittuale e minaccioso imposto da Berlusconi, c’è un’altra Italia quella Italia che ha in passo sicuro, forte e promettente. Questo non può non fare riflettere persino gli intellettuali di centro destra di fronte a lampanti riscontri oggettivi di progresso della coalizione avversaria.

Ora c’è bisogno di divulgatori di verità contro ogni genere di ipocrisie e inganni. Il cardine primario sarà l’informazione, la cultura, la chiarezza e la propagazione di notizie VERE su internet, che sono le migliori armi contro il centro destra italiano che illude e inganna l’elettorato sul tema dell’imparzialità e della giustizia, sino a tollerare pacificamente col silenzio assenso anche gli effetti del crimine esercitati persino ai danni di una donna ridotta sempre più ammalata e disabile in servizio e per causa di servizio, così come meglio spiegato e provato nel seguente sito web di legittima difesa:
http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). Questo è lo scotto che bisogna subire per fare informazione e per potere postare in questo blog all’insegna del suddetto sito senza subire ostruzionismo.

G i a c o m o M o n t a n a 30.05.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è capitato sabato di passeggiare per il centro di Pavia e trovarmi di fronte a uno di quegli appositi spazi per l'affissione dei manifesti elettorali. Casualmente mi è caduto l'occhio su quello della fiamma tricolore. Raffigurava una foto d'epoca di giovani fascisti.
Ora mi chiedo ("ci chiediamo" dato che molti passanti erano sbigottiti come me), ma è legalmente possibile che alla luce dei valori su cui è fondata la nostra Costituzione, che si possano attaccare manifesti del genere? Io non sono molto preparata in materia, ma l'apologia di fascimo non era un reato? E se lo è ancora, com'è possibile trovare certi manifesti in spazi concessi dal Comune?

Erica Verde 30.05.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it


Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!


Puoi sottoscrivere attraverso il link:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm


eh , si siamo alle solite, ora sono al governo questi qua e COME ANDRANNO? gia iniziano a parlare di tasse, ma l'hanno detto loro O LO DICONO I GIORNALISTI, stufi della comunicazione modificata solo per fare scoop, per favorire quello o quell'altro schieramento, Prodi e compagnia bella hanno vincere e ci sono riusciti, ora tocca a loro, adesso pero' non potete venire fuori col fermare il progresso, opere pubbliche e quant'altro, no non si pu0' MA DOVE STIAMO ANDANDO MI VERREBBE DA DIRE, personalita' politiche che quando fanno lo scontro in tivu' si smentiscono l'un con l'altro e non stanno A DISCUTERE DELL'ITALIA, AVETE IN MANO L'ITALIA ? non mi interesse che anche la moglie di Prodi o di Fassino sono anche loro senatori, non importa se insieme portano a casa 30mila euro al mese , QUELLO CHE IMPORTA E CHE INTERESSA A TUTTI E' PORTATE AVANTI L'ITALIA E BENE E NON CI SONO SCUSE , NON VENITE FUORI ADESSO CHE I FONDI NON CI SONO PIU' I SOLDI SONO STATI SPESI,HAI VOLUTO LA BICICLETTA CARO PRODI E ADESSO PEDALI. PUNTO E BASTA. NON SI PUO' ORA INIZIARE A FARE POLEMICHE MA BERLUSCONI HA SPESO, HA FATTO UN BUCO TROPPO GROSSO, VOI SIETE LI' ORA PER RISOLVERE QUELLO CHE AVETE SEMPRE SOSTENUTO SUL FATTO DI BERLUSCONI, QUINDI NIENTE SCUSE E SI PORTA AVANTI LA VOSTRA POLITICA MA DOVETE PORTARLA AVANTI E DOVETE STARE IN PIEDI CINQUE ANNI E CORRERE, NO FAVORIRE SOLO CHI VI INTERESSA, BENE AVETE PRESO LE POSIZIONI DI POTERE , OTTIMO PER GOVERNARE MA DOVETE GOVERNARE, Tutti sono stufi di una politica sporca che non conclude, Bene ora e' FINITA LA CAMPAGNA ELETTORALE E TOCCA A VOI .

Mattia Fiore 30.05.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento

DAL TUO POST DI OGGI:"

"Però, un piccolo tarlo mi rode. I soliti cattivi pensieri. E se un ministro, anche solo uno, non fosse lì per effettive capacità, ma per qualche ricattino, per una sua voglia di protagonismo?"

UN PICCOLO TARLO MI RODE???? Però, devo dire che sei geniale Beppe. Quanti ministri ci sono in più rispetto al precedente governo??? (durante la discussione della fiducia alla camera molti MINISTRI erano in piedi perchè non c'erano abbastanza sedie)e perchè?? per esigenze specifiche?? o forse per soddisfare LA FAME DI POLTRONE dei tuoi ONESTI e INCENSURATI AMICI COMUNISTI??
e tutto questo cosa comporta tra le altre cose? COSTI!!!! COSTI che ovviamente pagheremo noi.
BRAVO IL GOVERNO. HA COMINCIATO PROPRIO BENE ........

PS: e se cmq ci fossero dei dubbi ricordo a tutti che DI PIETRO è alle INFRASTRUTTURE!!!!!!
DI PIETRO!!!!!!!!!
Lui, che ha saputo da una giornalista in diretta tv che il suo Governo , la sua COALIZIONE, aveva nominato Mastella Ministro di Giustizia!!!!
NESSUNO DEI SUOI SOCI GLI AVEVA DETTO NULLA !!!!????

che figura barbina!!!! MI VERGOGNO CHE UN UOMO COME DI PIETRO SIA UN MINISTRO DELLA REPUBBLICA!!! MI VERGOGNO DEL FATTO CHE BERTINOTTI SIA PRESIDENTE DELLA CAMERA !!!!

Alla faccia della democrazia e del rispetto del voto degli italiani. Il paese è spaccato esattamente a metà e Voi Vi prendete tutto!!!??? tutte le poltrone, tutti i posti di comando, anche nello sport!!!!!!!!

VERGOGNA !!!!
Roberto

Roberto Vidori 30.05.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eheh non ti nego che come anarchico la tua idei mi sembra simpatica... pero pensa a quanto sarebbe semplice esprimere un consenso tramite internet, parlamento on line!! chiunque lo voglia puo esprimere il suo parere su ogni cosa venga discussa! oppure proporre nuove discussioni... a me sembra una buona idea... ve la butto cosi!

alessandro de sarno 30.05.06 02:25| 
 |
Rispondi al commento

in teoria è una buonissima idea, peccato che si rischierebbe di capitare in cattive mani... l'Italia è piena di "furbetti"...

Stefano "akiro" Meraviglia 30.05.06 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapevate che l'attuale ministro della difesa è stato il testimone di nozze di Francesco Campanella,reo di aver aiutato la latitanza del boss Bernardo provenzano Che strani inciucci!?!

Mino Micali 29.05.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento

La mafia fa schifo?
candidato impresentabile... legge 109/96. Favoreggiamento...
oppure alzare la testa e guardare avanti

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 28.05.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Faccio una semplice riflessione partendo dall'osservare le miglia di manifesti elettorali che imbrattano le strade.. MA quanto vale un posto in Comenu, in Circoscrizione, in Provincia, etc.. Gente disposta a spendere decinaia e decinaia di miglia di Euri per fare apparire il proprio faccione ovunque e magari avere in cambio l'ultima parola sui servizi di manutenzione della XX Circoscrizione di Roma.. Ci deve essere in ballo un bel magna-magna se queste persone sono disposte anche a vendersi un rene pur di esserci.. Capisco le Politiche o le Europee ma darsi una battaglia acerrima per un Municipio di Roma o di Milano è abbastanza sospetto, pur di affondare le mani nella Nutella si farebbe qualsiasi cosa, anche rendersi ridicoli sui muri di tutta la città.. - Francesco d'Elia
www.francescodelia.it

Francesco d'Elia 28.05.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Faccio una semplice riflessione partendo dall'osservare le miglia di manifesti elettorali che imbrattano le strade.. MA quanto vale un posto in Comenu, in Circoscrizione, in Provincia, etc.. Gente disposta a spendere decinaia e decinaia di miglia di Euri per fare apparire il proprio faccione ovunque e magari avere in cambio l'ultima parola sui servizi di manutenzione della XX Circoscrizione di Roma.. Ci deve essere in ballo un bel magna-magna se queste persone sono disposte anche a vendersi un rene pur di esserci.. Capisco le Politiche o le Europee ma darsi una battaglia acerrima per un Municipio di Roma o di Milano è abbastanza sospetto, pur di affondare le mani nella Nutella si farebbe qualsiasi cosa, anche rendersi ridicoli sui muri di tutta la città.. - Francesco d'Elia
www.francescodelia.it

Francesco d'Elia 28.05.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LE PROMESSE POLITICHE SI RIVELANO UN RAGGIRO
-di G i a c o m o M o n t a n a


UNA VOCE LIBERA: Quando fallisce un progetto politico come quello della coalizione del centro destra in Italia, significa che il popolo ha compreso che è stato ingannato con promesse non mantenute di imparzialità, giustizia e progresso. Come abbiamo visto, Berlusconi è riuscito per cinque anni ad ingannare gli elettori lasciando l’Italia con lo stesso debito pubblico sino alla scadenza del suo mandato. In questo modo la fede pubblica è stata calpestata. Personalmente ho visto persino consumare reati di lesioni colpose gravissime ai danni di una dipendente ospedaliera e poi ho constatato che non si è mai celebrato il processo conclusivo contro i quattro imputati e così i colpevoli non sono stati puniti perché i reati sono stati fatti andare tranquillamente in prescrizione. E’ stata rovinata una donna e alla fine ho visto gioire gli imputati: SI AGGIUNGE IL PEGGIO AL PEGGIO. Ecco la sua storia che ripercorre e per certi versi riflette la vita travagliata del Paese. Tutto è accaduto così come meglio riportato e provato e documentato, nel seguente sito web: http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra, diversamente in questo blog non mi viene data la possibilità di pubblicare). Il governo di centro destra dopo essere stato informato dei fatti criminali ha sempre dato il silenzio assenso alle conseguenze di omissione di atti di ufficio, falso ideologico e violenza privata da un bestiale mobbing ancora ai danni di quella stessa donna vittima di reato. Sappiamo che i reati contro la “fede pubblica” offendono due interessi: la fiducia e la sicurezza nelle relazioni giuridiche, come ha potuto il governo Berlusconi dare il silenzio assenso agli effetti dei reati sopra citati e provati nel suddetto sito web?...CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(S I S U 2)…

G_i_a_c_o_m_o__ M_o_n_t_a_n_a 28.05.06 03:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUAZIONE:

…(S I S U 2)… Adesso lo stesso personaggio chiede di essere votato dai cittadini per le elezioni amministrative, sperando di potere continuare ad ingannare su un progresso inesistente, personalmente lo trovo disgustoso! Lo trovo persino ripugnante perché è noto che il falso non è mai fine a se stesso e la frode non è che un mezzo per offendere determinati interessi, interessi che nella persona di Berlusconi entrano più in particolare a fare parte nel conflitto di interessi, che tutti sappiamo assolutamente incompatibili con un’attività di governo. Che differenza c’è tra una associazione politica e questo nuovo tipo di associazione? Libertà e democrazia non sono soltanto due parole ma dovrebbero essere una realtà per tutti i cittadini! I cittadini vanno aiutati a vederci chiaro e non a rimanere allo scuro. Immaginatevi una causa in tribunale, una denunzia, una contesa che venga risolta con la prescrizione e con l’archiviazione perché ci sono pressioni politiche che indicano che deve andare così come la vicenda sopra citata e vedere il governo che resta pacificamente solo a guardare, lo votereste quel tipo di governo? Io assolutamente no!! Alcune volte mi chiedo quanta gente viene spinta al suicidio ed è morta perché privata della giustizia, dell’onore, della salute. La connotazione forte di democrazia e libertà è soprattutto politica ed è da qui che bisogna partire per avere un vero progresso giuridico, sociale ed economico che non sia falso come quello che ci ha fatto per tanti versi vedere Berlusconi col suo governo. La confusione attuale è quella che parecchia gente è incerta e non si sa a chi assegnare il voto per le elezioni amministrative. Io credo che chi è più attento sa bene da che parte stare, svincolandosi da una sete di potere spaventosa e dalle intimidazioni arroganti e boriose di un Paperon dei Paperoni.

(SI INVOCA TANTO LA LIBERTA’ E POI QUESTO MIO POST VIENE CANCELLATO!)

G_i_a_c_o_m_o__ M_o_n_t_a_n_a 28.05.06 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,oggi ti scrivo perchè ho bisogno di sfogarmi con qualcuno e, mi spiace, adesso tocca proprio a te. E' da un paio di giorni che io e tanti altri ragazzi di tutta la Sicilia distribuiamo i volantini stampati dai ragazzi di www.disonorevoli.it e che, come sai, riguardano gli stipendi da nababbi dei miei(sigh)deputati regionali. Ammetto che in più di un'occasione la gente era entusiasta di leggere questi volantini, ma sono state tantissime le persone che ci dicevano "non perdo tempo con queste cose" oppure "tanto in Sicilia le cose non cambieranno mai". Questa cosa non mi abbatte,anzi, mi fa capire che c'è ancora tanto da lavorare. L'unica cosa che chiedo è: perchè la mia gente è così arrendevole? Un abbraccio a tutte e a tutti

Giovanni Piazzese 27.05.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a cacare

Carratù Pasquale 27.05.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Oltretutto mi vedo deridere e molestare con un Blog su Splinder che è stato creato appositamente per questo. E’ vergognoso. Sospetto siano i soggetti che hanno perso le elezioni e vomitano su di me la loro rabbia. Oltre a tutto quello che ho subito e subisco dal luogo di lavoro ora mi vedo cancellare i miei post anche su questo Blog di Beppe Grillo. Vedete se potete aiutarmi. Grazie.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione.Cordiali saluti.

G i o v a n n a N i g r i s 27.05.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic by Giacomo

Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
Affermiamo l’E-Democracy per una legge moderna e condivisa.
Educhiamo all’E-Democracy i nostri dipendenti.

Non ti limitare ad aderire! Entra a fai parte del comitato.
Per aderire scrivi all’indirizzo e-mail riportato in prima pagina della petizione.

Puoi sottoscrivere subito:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm
oppure clickando sulla firma del post.

Firma QUA 27.05.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: POPOLO DI PICCIOTTI, GAMBIZZATI E SANTI.

La mafia non è in Sicilia ...è nella testa degli Italiani, ma anche impiantata nel Codice Civile e Penale. Infatti, se il mafioso ha una Partita IVA ed è un fornitore il reato di ricatto a scopo di estorsione è depenalizzato ...può gambizzare il cliente e ricattarlo indefinitiamente e nessuno lo ferma. Tutti i mafiosi dovrebbero prendere una partita IVA: anche Provenzano doveva averne una, altrimenti dopo 47 anni non sarebbe pensionato a spese dello stato, a carico di chi paga le tasse.

Oggi è arrivata una nuova fattura ADSL, emessa il 17/05/06, relativa al periodo 01/03/2006 - 30/04/2006 (è arrivato o "PIZZINU": sul sito del fornitore non c'è traccia della fattura). Però il 11/04/06, la compagnia telefonica ha disattivato ADSL per errore e poi ha violato il contratto e i nostri diritti non rispondendo mai ai fax e alle raccomandate, mentre gli operatori telefonici (i picciotti) si sono fatti spiegare ogni volta tutto da capo, facendoci presente più volte che pagando i 758,40 Euro richiesti "per errore", miiiii..., avremmo riavuto ADSL entro 48/96 ore, diversamente - esercitando i nostri diritti - aspetteremo probabilmente fino al 5 Giugno 2006.

Abbiamo contestato la fattura, chiedendo che rivedano i calcoli, e poi che si ravvedano ...e che riattivino ADSL. Baciamo le mani comparuzzi!!

Giorgio Orvello 27.05.06 12:17| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: POPOLO DI PICCIOTTI, GAMBIZZATI E SANTI.

La mafia non è in Sicilia ...è nella testa degli Italiani, ma anche impiantata nel Codice Civile e Penale. Infatti, se il mafioso ha una Partita IVA ed è un fornitore il reato di ricatto a scopo di estorsione è depenalizzato ...può gambizzare il cliente e ricattarlo indefinitiamente e nessuno lo ferma. Tutti i mafiosi dovrebbero prendere una partita IVA: anche Provenzano doveva averne una, altrimenti dopo 47 anni non sarebbe pensionato a spese dello stato, a carico di chi paga le tasse.

Oggi è arrivata una nuova fattura ADSL, emessa il 17/05/06, relativa al periodo 01/03/2006 - 30/04/2006 (è arrivato o "PIZZINU": sul sito del fornitore non c'è traccia della fattura). Però il 11/04/06, la compagnia telefonica ha disattivato ADSL per errore e poi ha violato il contratto e i nostri diritti non rispondendo mai ai fax e alle raccomandate, mentre gli operatori telefonici (i picciotti) si sono fatti spiegare ogni volta tutto da capo, facendoci presente più volte che pagando i 758,40 Euro richiesti "per errore", miiiii..., avremmo riavuto ADSL entro 48/96 ore, diversamente - esercitando i nostri diritti - aspetteremo probabilmente fino al 5 Giugno 2006.

Abbiamo contestato la fattura, chiedendo che rivedano i calcoli, e poi che si ravvedano ...e che riattivino ADSL. Baciamo le mani comparuzzi!!

Giorgio Orvello 27.05.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: POPOLO DI PICCIOTTI, GAMBIZZATI E SANTI.

La mafia non è in Sicilia ...è nella testa degli Italiani, ma anche impiantata nel Codice Civile e Penale. Infatti, se il mafioso ha una Partita IVA ed è un fornitore il reato di ricatto a scopo di estorsione è depenalizzato ...può gambizzare il cliente e ricattarlo indefinitiamente e nessuno lo ferma. Tutti i mafiosi dovrebbero prendere una partita IVA: anche Provenzano doveva averne una, altrimenti dopo 47 anni non sarebbe pensionato a spese dello stato, a carico di chi paga le tasse.

Oggi è arrivata una nuova fattura ADSL, emessa il 17/05/06, relativa al periodo 01/03/2006 - 30/04/2006 (è arrivato o "PIZZINU": sul sito del fornitore non c'è traccia della fattura). Però il 11/04/06, la compagnia telefonica ha disattivato ADSL per errore e poi ha violato il contratto e i nostri diritti non rispondendo mai ai fax e alle raccomandate, mentre gli operatori telefonici (i picciotti) si sono fatti spiegare ogni volta tutto da capo, facendoci presente più volte che pagando i 758,40 Euro richiesti "per errore", miiiii..., avremmo riavuto ADSL entro 48/96 ore, diversamente - esercitando i nostri diritti - aspetteremo probabilmente fino al 5 Giugno 2006.

Abbiamo contestato la fattura, chiedendo che rivedano i calcoli, e poi che si ravvedano ...e che riattivino ADSL. Baciamo le mani comparuzzi!!

Giorgio Orvello 27.05.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LE PROMESSE POLITICHE SI RIVELANO UN RAGGIRO
-di G i a c o m o M o n t a n a


UNA VOCE LIBERA: Quando fallisce un progetto politico come quello della coalizione del centro destra in Italia, significa che il popolo ha compreso che è stato ingannato con promesse non mantenute di imparzialità, giustizia e progresso. Come abbiamo visto, Berlusconi è riuscito per cinque anni ad ingannare gli elettori lasciando l’Italia con lo stesso debito pubblico sino alla scadenza del suo mandato. In questo modo la fede pubblica è stata calpestata. Personalmente ho visto persino consumare reati di lesioni colpose gravissime ai danni di una dipendente ospedaliera e poi ho constatato che non si è mai celebrato il processo conclusivo contro i quattro imputati e così i colpevoli non sono stati puniti perché i reati sono stati fatti andare tranquillamente in prescrizione. E’ stata rovinata una donna e alla fine ho visto gioire gli imputati: SI AGGIUNGE IL PEGGIO AL PEGGIO. Ecco la sua storia che ripercorre e per certi versi riflette la vita travagliata del Paese. Tutto è accaduto così come meglio riportato e provato e documentato, nel seguente sito web: http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra, diversamente in questo blog non mi viene data la possibilità di pubblicare). Il governo di centro destra dopo essere stato informato dei fatti criminali ha sempre dato il silenzio assenso alle conseguenze di omissione di atti di ufficio, falso ideologico e violenza privata da un bestiale mobbing ancora ai danni di quella stessa donna vittima di reato. Sappiamo che i reati contro la “fede pubblica” offendono due interessi: la fiducia e la sicurezza nelle relazioni giuridiche, come ha potuto il governo Berlusconi dare il silenzio assenso agli effetti dei reati sopra citati e provati nel suddetto sito web?...CONTINUA QUI SOTTO APPENA POSSIBILE…(S I S U 2)…

G_i_a_c_o_m_o__ M_o_n_t_a_n_a 27.05.06 08:51| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(S I S U 2)… Adesso lo stesso personaggio chiede di essere votato dai cittadini per le elezioni amministrative, sperando di potere continuare ad ingannare su un progresso inesistente, personalmente lo trovo disgustoso! Lo trovo persino ripugnante perché è noto che il falso non è mai fine a se stesso e la frode non è che un mezzo per offendere determinati interessi, interessi che nella persona di Berlusconi entrano più in particolare a fare parte nel conflitto di interessi, che tutti sappiamo assolutamente incompatibili con un’attività di governo. Libertà e democrazia non sono soltanto due parole ma dovrebbero essere una realtà per tutti i cittadini! I cittadini vanno aiutati a vederci chiaro e non a rimanere allo scuro. Immaginatevi una causa in tribunale, una denunzia, una contesa che venga risolta con la prescrizione e con l’archiviazione perché ci sono pressioni politiche che indicano che deve andare così come la vicenda sopra citata e vedere il governo che resta pacificamente solo a guardare, lo votereste quel tipo di governo? Io assolutamente no!! Alcune volte mi chiedo quanta gente viene spinta al suicidio ed è morta perché privata della giustizia, dell’onore, della salute. La connotazione forte di democrazia e libertà è soprattutto politica ed è da qui che bisogna partire per avere un vero progresso giuridico, sociale ed economico che non sia falso come quello che ci ha fatto per tanti versi vedere Berlusconi col suo governo. La confusione attuale è quella che parecchia gente è incerta e non si sa a chi assegnare il voto per le elezioni amministrative. Io credo che chi è più attento sa bene da che parte stare, svincolandosi da una sete di potere spaventosa e dalle intimidazioni arroganti e boriose di un Paperon dei Paperoni.

G_i_a_c_o_m_o__ M_o_n_t_a_n_a 27.05.06 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

candidato impresentabile... legge 109/96. Favoreggiamento... oppure alzare la testa e guardare avanti.

La mafia fa schifo?

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 27.05.06 03:36| 
 |
Rispondi al commento

by giannino cusano


"CLASS ACTION NOW"
by Alessandro Manzoni

lui NON PUO firmare, ma l'aveva capito che la storia non la fanno solo i potenti.
tu PUOI per conquistare insieme una buona legge per l'Azione Collettiva.


Puoi sottoscrivere subito:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

Firma QUA 26.05.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un dipendente che si guadagna lo stipendio di onorevole, alla regione sicilia c'è. Guardate il lavoro fatto da questo dipendente e confrontate. INCREDIBILEEEE.
http://www.ars.sicilia.it/deputati/scheda.jsp?idDeputato=615

Gaetano Nicotra 26.05.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Un dipendente che si guadagna lo stipendio di onorevole della regione in Sicilia C'è. Guardate il lavoro fatto da questo dipendente e confrontate. INCREDIBILEEEE.
http://www.ars.sicilia.it/deputati/scheda.jsp?idDeputato=615

Gaetano Nicotra 26.05.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
penso che la tua idea sia mitica pensa che volevo buttarmi in politica, anche se ho solo 19 anni, ma poi ho subito rinunciato vedendo come si riducono con queste faccione tutte belle sorridenti che dicono solo bugie su bugie, sarebbe bello se un cittadino comune entrasse in politica con scopi "benefici" alla propria città. E poi sarebbe molto bello se queste persone che ci governano imparassero ad ascoltare tutti. Giovani, Anziani ecc e non ascoltare solo le proprie "divinità" come denaro e fama.

Alberto Marvisi 26.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe la tua idea è senz'altro molto bella; sono d'accordo praticamente su tutto. Ma è innegabile un dato di fatto. Per quanto riguarda alcuni aspetti della vita politica del Paese, i "Politicanti" talvolta sanno meglio di chi è soltanto "prestato" alla politica le conseguenze di determinate azioni. Mi viene in mente quello che è successo con il neo-ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi (unico ministro in quota PdCI, il partito che ho votato); subito dopo aver giurato ha dichiarato qualcosa del tipo: "Il posto di chi è ai vertici dell'Alitalia è tutt'altro che sicuro!". Il giorno dopo i titoli della compagnia di bandiera sono colati a picco (guarda caso).
Giustamente Prodi ha richiamato più di un ministro per le tante dichiarazioni fatte all'indomani del giuramento. E' quindi doveroso secondo me aggiungere che, nonostante io condivida pienamente i tuoi assunti di fondo, il mondo della politica è un pochino pochino più complesso di quello che sembra...


ricevo e giro nella speranza che qualcuna mi dica che si tratta tutto di una bufala ....

"FATE GIRARE LA MAIL!!!
NON INTERROMPETE IL DIFFONDERSI DI NOTIZIE CHE TUTTI DEVONO SAPERE!!!
GRAZIE
MANDIAMOLI A LAVORARE :

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa euro 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

Far circolare.

Guido Rapalo 26.05.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA STRADA PER SOPRAVVIVERE
- di G.i.a.c.o.m.o M.o.n.t.a.n.a

Da quando Paperon dei Paperoni è saltato nella padella della politica, tutto il clima italiano si è maggiormente arroventato con temperature che rischiano di cucinare l’intero Paese.

Pertanto c’è da considerare l’aspetto allarmante che coloro che sono con Berlusconi, ancora non si siano avveduti che sono saltati su una nave senza un timone di logica, ponderatezza, ragione, trasparenza.

Il 16 maggio scorso, Berlusconi, la cui morale è rimasta nel bivio con l’effige della sua condotta boriosa, avrebbe scritto ad alcuni capi di governo di altri paesi e tra i quali a Zapatero, lettere, su carta intestata della Presidenza del Consiglio dei Ministri affermato che lui rappresenta il 50,2 del Paese, perciò spera di tornare presto al governo dopo le richieste verifiche di tutte le circa un milione e centomila schede annullate.

Personalmente ritengo che gli inganni dimostrati dal cavaliere, siano un derapage (slittamento) morale e pertanto non possono che portare continuamente alla deriva.

Se l’Italia tornasse a guida berlusconiana, viste le amare esperienze, sarebbe inevitabilmente destinata a rimanere il fanalino di coda dell’Europa o peggio! Di questo c’è da tenerne conto anche per le prossime elezioni amministrative.

La strategia compulsiva di Berlusconi e dei suoi alleati, dallo stile politico che ho visto attuare in questi ultimi anni, punta ad arrivare alla dittatura ( così come per esempio è spiegato nel sito web: http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..com [per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra] ).

Meno male che c’è da sentirsi sicuri con una luce di saggezza: Giorgio Napoletano, grande uomo e oggi Presidente della Repubblica. Da lui
Il potere politico dovrebbe diffondere Giustizia, Rispetto, Amore e assicurare pace e vita e non l’esatto contrario dettato da Berlusconi e dai suoi aiutanti.

G_i_a_c_o_m_o__ M_o_n_t_a_n_a 26.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

STIPENDI DEI PARLAMENTARI - Veritas

http://www.attivissimo.net/antibufala/stipendi_parlamentari/stipendi_parlamentari.htm

Visto che circolava qui la bufala, dello stipendio dei Parlamentari, solo una piccola riflessione:

A me non piace la Politica Italiana, ne tanto meno i politici, ma da qui, a dover forzare la verità ci corre.
Credo, che la verità, e' una cosa che vada cercata ma non vada forzata, specialmente, per tornaconto personale, come soddisfazione personale.
Ne tanto meno la verità, e' qualcosa, che dobbiamo forzare ad essere come piace a noi, avvolte, la verità, potrebbe rivelarsi, l'opposto di quel che pensiamo, o farci anche male.
Preferisco soffrire, che esser cieco nei miei dogmi, per forzare la verità a mio piacimento.

Gabriele Martelli 26.05.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento

c'e' anche chi fa la campagna elettorale all'insegna dell'amicizia e quindi del volontariato xche ci si crede e xche esserci anche con un minimo di manifesti è doveroso.Non siamo di sicuro quelli che attaccano i manifesti a tappeto anche xche le risorse finanziarie non ci sono.

mario mapelli 26.05.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Più consapevolezza, più libertà.
Domenica si vota per l'Assemblea Regionale Siciliana.
Non amo il mondo e la morale che gira intorno ai salotti della politica locale e nazionale. Ma sono convinto che ognuno ha il governo che merita, per questo vi invito a usare un po' del vostro tempo prima di decidere per chi votare. Se vai al sito http://www.ars.sicilia.it/organi/commissioni/default.jsp li trovi tutti, clicca sul nome, e si aprirà una scheda sull'attività svolta in questi ultimi 5 anni. Se non hai già deciso a chi dare il voto, credo che questo sia un buon sistema per decidere.
spero di esservi stato utile.
Cordialmente, Gaetano.

Gaetano Nicotra 26.05.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, oggi ho voglia di scrivere anch'io per sfogarmi un pò....a dire il vero non sò proprio da dove iniziare...sono deluso dall'immoralità e dall'illegalità che ormai regna sovrana in questo paese e che permette a Cannavaro di percepire 60000 € per un'apparizione in tv con Panariello mentre la gente comune si spacca la schiena per portare a casa in un anno un quarto di quello che Cannavaro percepisce in una mezz'ora!!! Ma la politica dov'è? Perchè gli stessi politici non si riducono il loro stipendio almeno del 50% visto che la gente comune deve spaccarsi la schiena per un anno per percepire quello che i nostri dipendenti percepiscono in un mese? La spaccatura è ormai troppo grande e la differenza che si va delineando in modo sempre più netto sarà il principale motivo di disordine sociale nei prossimi anni. Ho visto Montezemolo che non vuole cambi alla legge Biagi allora una proposta te la faccio io proponiamogli un contratto come Presidente di Confindustria a 800 € al mese rinnovabile ogni 3 mesi e vediamo se lo accetta? Ormai non c'e' più fine all'egoismo....un amico durante un viaggio in mongolia mi disse: su questo pianeta se hai un minimo di coscienza o diventi un santo o un terrorista....aveva proprio ragione lui!!!

Un abbraccio federico

federico brini 26.05.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE :


Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ¬ 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

e bravi i nostri DIPENDENTI...Almeno su qualcosa vanno tutti d'accordo.ciao a tutti.Liberali Marco.

marco liberali 26.05.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
sono di Roma l'unica città capitale del mondo che è riuscita a diventare provinciale grazie forse anche alla politica. Per Roma sono passati tutti (anche Carraro). Io sono giovane ho solo 27 anni e fortunatamente o purtroppo sono troppo giovane per ricordare tanti fatti politici ma da quando conosco te (94) mi sono fatto un certa idea.. Io ho sempre pensato che l'italia ha bisogno di una rinfrescata di politici.. Ogni volta che guardo i politici mi viene un magone nel sapere che finché rimangono sempre gli stessi soggetti non ho la speranza che cambino le cose più di tanto...Io faccio parte di quella parte di generazione sfigata che è capitata nel bel mezzo di questo casino.. faccio anche parte del popolo dei precari che se ha fortuna o con qualche "calcio" si scanna per UN posto di lavoro..interinale! Temo che le cose quando cambieranno avrò forse figli o starò già all'estero.

Stefano Volpi 26.05.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Proposta semplice al sig. Grillo
utilizzare questo blog e i circoli dei Suoi fan per raccogliere firme per referendum un popolare -così come previsto dalla costituzione- che abroghi l'immunità parlamentare.
Si costringerebbe la politica a far pulizia al suo interno; sarebbe un importante segnale per tanti -se non c'è impunità per i Parlamentari, ancor meno per gli altri-; darebbe uno strumento potente ai magistrati che indagano; metterebbe veramente alle strette chi dico io; etc.
Senza contare la profondità etica e democratica di un simile provvedimento....
Giuseppe Gemma
Roma

Giuseppe Gemma 26.05.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA SIAMO TUTTI BIGOTTI! ED IO MI RIFERISCO SOPRATTUTTO ALL'AMMINISTRATORE DI QUESTO BLOG, CHE NON PUBBLICA I MIEI COMMENTI NEANCHE QUANDO COME ADESSO METTO IL MIO NOME VERO. E' una vergogna...tu Beppe che fai della libera espressione la tua arma vincente...ormai non so più a chi credere...

Francesco Rossi 26.05.06 12:17| 
 |
Rispondi al commento

gli amministratori di condominio sindaci ma abitate in villa?
gli amministratori di condominio sono dei lievitatori di spesa professionisti in 1 condominio tutto costa il doppio

spergiuro 26.05.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe eliminare la campagna elettorale, bisognerebbe premiare chi si distingue sempre con l'impegno civile organizzando iniziative culturali, non feste con aperitivo. Bisognerebbe eleggere un gruppo di giovani che conoscono ed amano la loro città, non UNA persona che la riempie con la sua faccia. E già questo, che dovrebbe essere ovvio, è impossibile.
L'estrazione a sorte andrebbe bene se fossero tutti bravi alla stessa maniera, cosa che non è. Ed alcuni comuni non possono permettersi di aspettare la persona giusta, quindi continuano ad eleggere quelle sbagliate. Insomma... non c'è uscita.

Fabrizio Bolzoni 26.05.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Una chicca: Leggete con attenzione

ATTENZIONE POTRESTI VINCERE TU
SE HAI TRA I 18 E I 105 ANNI E VOTI IN "SETTIMA CIRCOSCRIZIONE" PUOI VINCERE UN WEEK END A PARIGI PER DUE PERSONE VOLO ALITALIA HOTEL 4 STELLE (3GG E 2 NOTTI" DA EFFETTUARE ENTRO IL 31 OTTOBRE 2006, O UN ELETTRODOMESTICO (LAVATRICE, FRIGO O TELEVISORE) DI PARIO VALORE A TUA SCELTA SEMPLICEMENTE TELEFONANDO AL NUMERO.............. ENTRO LE ORE 20 DEL 27 MAGGIO 2006 DOVE POTRAI SCEGLIERE UN NUMERO DA 1 A 90 E SE QUESTO USCIRA' COME PRIMO ESTRATTO SULLA RUOTA DI ROMA NELL'ESTRAZIONE DEL 31 MAGGIO 2006 AVRAI VINTO IL PREMIO.

PARTECIPANDO AL SONDAGGIO "HO VOTATO" POTRAI VINCERE UN TELEVISORE AL PLASMA DI 42 POLLICI CHE VERRA' ESTRATTO TRA TUTTI COLORO CHE TELEFONERANNO TRA DOMENICA 28 E LUNEDI 29 MAGGIO

SONDAGGIO A PREMI A CURA DELLA COOP....!

"QUESTO E' QUANTO FEDELMENTE SCRITTO SU DI UN VOLANTINO, SUL ROVESCIO DI TALE VOLANTINO C'E' LA EFFIGE ED IL RELATIVO INVITO A VOTARE PER UNA CANDIDATA ALLE PROSSIME ELEZIONI - 28 E 29 MAGGIO 2006 - PER UDC CASINI.

IO NON ESPRIMO UN PARERE VOI CHE NE PENSATE? MA LA LEGGE DICE NULLA A RIGUARDO? MA ESISTONO CONTROLLI A RIGUARDO, QUALORA SIA VIETATO.

Alla prossima tornata elettorale, volendosi candidare per un incarico più autorevole della carica di consigliere municipale, magaria aspirando a Comune, Provincia, Regione.. che sondaggio a premi sarà realizzato: un Viaggio per 2 alle Maldive....Un soggiorno di 1 Mese a....

Saluti elettorali.

FABIO CETERONI 26.05.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

NON C'ENTRA niente col tema , lo so!, si tratta solo di una barzelletta, così per sdrammatizzare... dunque ..
Dopo l'elezione di Napolitano due esponenti della marherita si incontrano, uno di loro, che si era documentato su alcune vecchie riviste, chiede all'altro: Ma tu lo sapevi che i COMUNISTI mangiano i bambini?! e l'altro: Ma no!!! Ma che stai dicendo !??? ...... Prima!!!

Lorenzo Mangia 26.05.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

by Alberto llr


Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!

Puoi sottoscrivere subito:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

Firma QUA 26.05.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Deboli segni di speranza:

-Borrelli viene messo a capo dell’inchiesta calcio
-Mille soldati sono ritirati dall’Irak e Prodi preannuncia il ritiro anche degli altri
-Riparte la concertazione con i sindacati
-No secco di Di Pietro al ponte di Messina
-Stop alla militarizzazione della Valsusa; sulla Tav si riaprono tavoli di confronto, Bresso e Chiamparino diventano piu’ moderati
-Si attacca di nuovo la mafia sulla tv pubblica
-Mille studenti sbarcano a Palermo per manifestare contro la mafia
-Le istituzioni sono presenti al 14° anniversario della strage di Capaci
-La distanza tra Rita Borsellino e Cuffaro, che era di 15 punti, ora e’ di 5
-Napolitano riceve i paesi africani, parla di partenariato e non di assistenzialismo peloso e chiede la convocazione di una conferenza europea per la remissione del debito
-Anna Finocchiaro e' la prima donna capogruppo al Senato
-Mastella, nuovo ministro della giustizia, sospende la riforma giudiziaria, annuncia migliaia di assunzioni per coprire i vuoti dell'organico, nuovi mezzi alla giustizia e la riforma dei codici
-Visco annuncia la fine dei condoni, e la reintroduzione della tassa di successione e della tassazione alle rendite finanziarie
-Riparte in Spagna il processo a B e Dell’Utri per l'incettazione di 1 miliardo di fondi neri e per la violazione della legge antitrust con Telecinqo

viviana vivarelli 26.05.06 09:44| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, leggo sempre il tuo blog...e bla bla bla...inutile iniziare così tanto non è questo il punto...sono davvero scettico riguardo al fatto c he TU per davvero legga la mia misera lettera, ma ci proverò lostesso.
Sono un ragazzo di Modena...e nel caso tu non ci sia passato di recente, nella nostra bellissima città sono nati come funghi una marea di FOTORED...quegli apparecchi che dovrebber fare la foto alle macchine che passano con il rosso. Passare quando il semaforo è rosso secondo me dovrebbe essere una di quelle infrazioni da immediato ritiro della patente...ma evidentemente il comune pensa più al prorpio tornaconto personale che non alla sicurezza... Io vedo i fotored come una immensa e gigentesca macchinetta sforna soldi per il comune...voglio dire, senza nemmeno mobilitare un vigile che possa controlla re l'effettivo operato della macchina, il comune prende un sacco di soldi agli automobilisti senza garantire la giusta taratura dell'apparecchio!! quante volte siamo sicuri di essere passati con il verde o di essere oltre la metà dell'incrocio quando scatta il rosso...e poi veniamo multati...casi nei quali nemmeno il più ferreo dei vigili ci avrebbe fermato!!
Alcuni dei fotored sono piazzati in incroci davvero pericolosi, incroci nei quali se inchiodi perchè viene IMPROVVISAMENTE rosso rischi che un camion ti tamponi con tutte le spiacevolissime conseguenze del caso...
e non è un caso che scriva che solo IMPROVVISAMENTE venga il rosso, perchè è proprio così...il rosso arriva quando meno te lo aspetti, specialmente ora che i tempi di permanenza della luce verde sono stati accorciati giusto di un pò...sempre ovviamente soltanto per caso!! IO PROPORREI DI DICHIARARE ILLEGALI TUTTI GLI APPARECCHI DI QUESTO TIPO, SOLO UN VIGILE PUO' CONTESTARE UN'INFRAZIONE COME QUELLA DEL PASSAGGIO CON IL ROSSO...A MENO CHE...A MENO DI NON ISTALLARE BEN VISIBILE E SU OGNI INCROCIO ALMENO DUE TABELLONI elettronici con il COUNT DOWN dei secondi rimanenti prima del ROSSO!!!!

Stefano Piccinini 26.05.06 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, ho 24 anni e 2 anni fa c'ho provato anch'io, mi sono candidata per le elezioni comunali con la lista del centro-sinistra(in un comune di vigliacchi, perchè le altre 2 liste si erano definite "civiche"...bravi, così si fa contenti tutti), in un piccolo comune del medio Friuli. Campagna elettorale, sempre presente alle presentazioni della lista nelle varie frazioni, perchè è giusto metterci la faccia, perchè, almeno la mia candidatura derivava da una vera passione per la politica,parlata e agita fin dalle 2 generazioni precedenti alla mia, da una fedina penale pulita, da NESSUN interesse in nessun campo che potesse portarmi dei vantaggi.le spese ci sono, e partecipo, sicuramente 250€, poi,forse qualcosa ha messo pure mio padre, sostenendomi, visto che da studentessa e lavoratrice nei weekend,quei 250€ erano uno "stipendio" e anche dei migliori.Risultato?indovinate...ha vinto il sindaco di centro-destra(medico di paese)sostenuto dalle 2 liste "civiche"della Lega e di FI...ma civiche eh!!Avrei voluto vederti ai consigli comunali, soprattutto ai primi, dove il 1°cittadino sembrava pinocchio nel paese dei balocchi, buttato lì senza avere nè passione politica nè,cosa ancor più grave, cognizione di causa!Sinceramente spero arrivi presto la prossima tornata elettorale, perchè voglio metterci di nuovo la faccia, voglio impegnarmi ancora,mettere ancora quei soldi che non so ancora dove tirerò fuori, visto che non ho più il"lavoro"e sto ancora studiando.Fai il tifo per me, perchè ci siano ancora persone e soprattutto giovani che abbiano a cuore, come diceva don Milani,il futuro anche delle persone che non fanno parte del loro"giro"...
lavinia

Lavinia Piani 26.05.06 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://generazioneidrogeno.org/article/81/manifestopiratiinitaliano

Il link sopra porta al Manifesto di questo nuovo partito svedese, nato dalla rete.
Se vi capita leggetelo che e' interessante, credo sarebbe interessante, trovare un modello analogo, creando una sorta di società virtuale, che poi si presenti alle prossime elezioni come partito, ma dove i suoi eletti, seguino le linee, che tutti gli elettori decidano insieme.
Sarebbe un bel esperimento.
Forum e sondaggi, per decidere le linee da seguire tutti insieme.

Gabriele Martelli 26.05.06 08:39| 
 |
Rispondi al commento

http://elezioni.excite.it/2006/news/politica/332751

Fino a dove puo' arrivare Internet ^__^

In Svezia, nasce il primo partito di Pirati, e riscuote anche successo.
Chissa che non possa presentarsi una simile realtà anche in Italia, sembra un partito fuori dalla logica dei partiti.

Beppe, vai a vedere ^__^


a palermo, da sempre,non vengono rispettati gli spazi elettorali per affiggere i manifesti dei candidati. Ieri ne ho visto uno incollato su un cartello stradale di STOP all'incrocio della principalissima Via Libertà...e altri appesi lungo una cordicella "volante" da un palo del marciapiede all'altro. Infine, ho contato i manifesti affissi sullo stesso muro: a fronte di un candidato della sinistra che ne esponeva 4, ce n'erano, a seguire, 44 del candidato della destra!!!
W le pari opportunità e W lo spreco del pubblico denaro
A presto e ...votate bene!!!!

maria rosaria di martino 26.05.06 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

blog.libero.it/doit/

un'intromissione un pò forzata...ma...quale alternativa? :)

Max Do It 26.05.06 06:51| 
 |
Rispondi al commento

sei sempre il più grande, Beppe!

monica eymann 26.05.06 04:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!

si esiste un candidato per Milano che non ha speso 150.000 Euro!!!! (e non ha precedenti penali :) )

E' un mio amico. Genialoide, dolcissimo, una persona buona che ama stare in mezzo alla gente. Ha sogni di Energia Pulita e di Energie Rinnovabili, ha fatto i corsi dell'Enea di Energy Manager, ha dei brevetti che vorrebbe realizzare con una centrale che sfrutta le mareee dello Stretto Di Messina. Si chiama Ludovico Bonfiglio, ha speso 200/300 euro per stampare 10000 volantini e li ha dati via tutti lui, di persona, davanti ai supermercati, in discoteca, per strada. Ha parlato con 10000 persone, una ad una, senza comizi. Ha inventato anche uno slogan "se mi voti ti sposo" che e' un gioco di parole sul fatto che un consigliere comunale puo' celebrare matrimonio su delega del Sindaco. C'e' il suo sito, dagli un okkio. www.semivotitisposo.it cosa ne pensi? vuoi mica mettergli un link sul tuo sito?

ciao e grazie

Alessio

Alessio Belloni 26.05.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento

-terrorizzato- | -colonnelli-

D u l c i s i n F u n d o

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/non-so-dire-se-ero-pi-sconcertato.html

Gianpiero Romano 26.05.06 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Cassata Siciliana. Questa volta NO!

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/cassata-siciliana-questa-volta-no.html


stampa internazionale

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/04/questo-che-riporto-di-seguito-solo-un.html

Gianpiero Romano 26.05.06 01:41| 
 |
Rispondi al commento

è un pezzo che distribuisco volantini per propagandare l'idea di estrarre a sorte i deputati
riproduco qui il volantino

Proposta di una possibile democrazia diretta.

Il parlamento formato da:

1.deputati estratti a sorte tra tutti i cittadini in possesso del diritto di elettorato attivo ed inscritti in un apposito elenco di cittadini disposti ad impegnarsi di persona
I sorteggiati, prima dell’investitura, verranno adeguatamente informati e istruiti da professori universitari a ciò incaricati. I deputati rimangono in carica per 5 anni e ogni sei mesi un decimo degli stessi cessa e viene sostituito dal nuovo gruppo sorteggiato.

2.Deputati nominati tramite elezioni dai cittadini non inseriti nell’elenco dei volonterosi.

Vantaggi
Se la quota dei seggi coperta dal punto uno è significativa, l’attuale struttura di partiti sarà impossibilita ad esercitare pressioni coercitive sui deputati e i soldi saranno ininfluenti.
Il parlamento sarà composto di un ugual numero di donne e di uomini, saranno rappresentati operai, artigiani, imprenditori, disoccupati, industriali e pensionati col peso numerico proporzionale a quello che essi hanno nella società.
I partiti saranno fonte di elaborazione e innovazione della proposta politica e non di posti di lavoro..

Il governo esclusivamente tecnico (dirigenti della pubblica amministrazione)

Giovanni Gualtiero
Via div. Julia 28
Vicenza
gio_gual@tin.it

giovanni gualtiero 26.05.06 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari appassionati del blog,il coraggio di espreimere le proprie opinioni in modo aperto e nelle sedi dovute, è dato dal grado di libertà che ogni singolo ha acquisito nel corso della sua esistenza.
In un blog, tutti trovano la forza ed il coraggio
necessario per denunciare abusi e soprusi. Ciò è un bene, ma nella vita reale dove ci si scontra con ricatti di ogni tipo, e quelli politici e legati al lavoro sono i peggiori, si è costretti al silenzio. Attualmente sono impegnato, assieme ai miei amici\compagni lavoratori licenziati, nella lotta contro la disoccupazione. Nonostante ciò mi farebbe piacere, e non è incoscienza, innescare un meccanismo in cui tutti iniziassero, se pur delegando, a partecipare attivamente al controllo e dove possibile alla soluzione dei problemi singoli e collettivi di questa società, che della delega ne fa abusi e soprusi. Alcune città sono riuscite ad ottenere i consigli comunali online. Bene lottiamo affinchè anche Napoli abbia questa opportunità. Cosa ne pensate?
Ciao
Pasquale Santoro

Pasquale Santoro Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Beh che dire, anche io sono di un piccolo paese, 12.000 anime !!!!!!, ma con 4 liste per un elezione e quindi una piccola poltroncina piccola piccola in comune, e ogni giorno che mi sveglio e vado a lavorare mi vedo ste facce tutte da homo ridens ma di un brutto!!!!! che tristezza ed io che vorrei vedere un albero pulito e non inzaccherato di carta, che poi non è nemmeno reciclita, magari qualche foglio che ora è inchiodato su l'albero una volta era un lontano parente !!!!!!! comunque almeno a me piacerebbe poter discutere con i politici e vorrei che capissero che una campagna elettorale si può e si deve fare in piazza a parlare dei e con i problemi di tutti e non con foto bisogna far risorgere il nostro sentimento di persone libere e di voglia di pace. Grazie a tutti quelli che leggeranno semplioci e scordinati pensieri ma vorrei ringraziare Beppe per aver offerto questa opportunità di parlare liberamente.
P.S. chi mi volesse scrivere per parlare discutere e magari creare qualcosa di diverso scrivete a robertirolando@hotmail.com

rolando roberti 25.05.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i blog di Beppe sono interessanti e condivisibili, ma quelli sulla politica in Italia sono i più importanti perchè un paese con una classe politica come la nostra, incapace di controllo su se stessa e sulla società, è destinato alla argentinizzazione o peggio. E' necessario FARE QUALCOSA SUBITO. La ABOLIZIONE DELLE PROVINCE è un atto di RIVOLUZIONE CIVILE, devastante per la organizzazione del ns. sistema politico. Il primo a proporre la abolizione è stato Luigi Einaudi, l'ultimo (pensa un pò) il sottosegretario Gagliardi di Forza Italia. Ogni provincia costa circa 25 milioni di euro per la sua sola esistenza e crea 30/40 posti di "ns. dipendenti". Nonostante la loro palese inutilità sono in corso proposte per creare altre 34 Provincie. Meditate gente "MEDITATE"

Augusto Merletti 25.05.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” Roberto Formigoni e l’Assessore alla Sanità Carlo Borsani (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio,HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Oltretutto mi vedo deridere e molestare con un Blog su Splinder che è stato creato appositamente per questo. E’ vergognoso. Sospetto siano i soggetti che hanno perso le elezioni e vomitano su di me la loro rabbia. Oltre a tutto quello che ho subito e subisco dal luogo di lavoro ora mi vedo cancellare i miei post anche su questo Blog di Beppe Grillo. Vedete se potete aiutarmi. Grazie.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione.Cordiali saluti.

G i o v a n n a N i g r i s 25.05.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi infilo nel primo blog disponibile: perché Vespa ha diritto ad un'auto blu con tanto di lampeggiante (blu) per muoversi per Roma? L'ho visto adesso a "Striscia"!E' un onorevole? Mi è sembrato anche abbastanza supponente e l'allusione a Enzo Biagi non gli fa certo onore! Ce ne possiamo liberare!!!!!!!!!!

Giorgio Mancini 25.05.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma IL GIORNALE quando lo facciamo chiudere e soprattutto Belpietro quando lo mettiamo in galera per destabilizzazione vedi pubblicazione di notizie falsate e sovversive e menomale che la stampa è tutta di sinistra come dice Silvio per non parlare delle televisioni. In quanto toscano mi sento offedere tutte le volte che Berlusconi apre bocca paragonando la toscana all'inferno al pericolo per l'Italia perchè regione tendenzialmente di sinistra . VORREI SAPERE DA QUALCHE BUON AVVOCATO SE POSSIAMO QUERELARLO PER DIFFAMAZIONE. grazie

maurizio fiore 25.05.06 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Silvia Bada, ho letto la tua rispota al commento di un ragazzo, un sociologo di Napoli. Io sto a Torino, in corso Duca degli Abruzzi ma sono disposta a muovermi, tu dove stai? vorrei tanto sputarti in faccia.

Paola Rossi 25.05.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

basterebbe fare una legge :
chi ruba per fame pena dimezzata
chi ruba ed è in politica pena quadruplicata +
confisca di tutti i beni anche di famiglia.
c'e' un deputato che vuole proporre questa legge?
dubito

Stefano Bologna 25.05.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo! Inoltre puntualizzerei sul fatto che siano persone che ne caspiscano!!!!

Marco Hiroshi Weisz 25.05.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

che i soldi aiutano non c'è dubbio.
Che il 740 dei candidati ed eletti debba essere pubblico condivido. Anche se penso che sarebbe meglio lasciare a loro la libertà di renderlo visibile o meno a seguito di esplicita richiesta.
non condivido che persone condannate non siano eleggibili: dipende dal tipo di reato.
è falso che se non hai soldi non riuscirai ad essere altro che un elettore. Ancora oggi ci sono molti esempi contrari. Temo però per il futuro.
ciao

giovanni xilo 25.05.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

x silvia bada. Permettimi di rispondere
1 ho scelto di studiare sociologia solo x le conoscenze ke potevo acquisire nn perkè ambisco a fare il sociologo.
2 Ho votato rifondazione e alla giustizia avrei messo di pietro
3 Grazie x il nazistello ma mi dissocio...dimmi almeno ke mi mangio i bambini

Mario Rumolo 25.05.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Eh, magari! Quello che proponi è sull'Isola che non c'è. "E ti prendono in giro se continui a cercarla ma non darti per vinto perchè chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle forse è ancora più pazzo di te".
Le realtà regionali, provinciali sono purtroppo avvilenti, mortificanti, scandalose.
Eppure sembra che alla maggior parte vada bene così.E' questo lo scandalo ( profondo turbamento causato da comportamenti contrari alla morale, al senso di giustizia, alla decenza ) che più reca afflizione.
" Ma chi l'avrebbe mai detto che erano così tanti i cattivi da eliminar..."

carmen casapulla 25.05.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Le offese contro montana e nigris che ogni tanto si leggono, sono un chiaro esempio di reazione del tipo di quando qualcuno cerca di proiettare in altri quello che sa benissimo di essere lui. Arriva a puntare a questo offendendo il povero montana e la nigris. La paura del gruppo di centro destra di perdere altre poltrone lo fa reagire così. Chi sarà delle persone del centro destra che ha paura di perdere la poltrona? Quello che si scrive di persone inermi per screditarle e renderle poco credibili è allucinante! Ha ragione montana che chi gira nel gruppo di Berlusconi & C. in politica, tende le sporche reti trappola agli elettori, lo penso anchio. mario

mario de benedetti 25.05.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Una riforma da fare e da chiedere è quella della GIUSTIZIA. Chiediamo, con i mezzi che ci permettono di chiedere la Class Action e l'abolizione della tassa di ricarica del telefonino, che ci debba essere un modello di giustizia che cala la sua mannaia inesorabilmente sui nemici dello stato. Mafiosi e politici corrotti. Che questa gente rechi per sempre il marchio degli irrecuperabili. Nessun delitto è peggiore di quello del tradimento dell'incarico istituzionale ottenuto per votazione democratica. non ci deve essere età che ti impedisca la galera se sei un ladro politico. A queste condizioni ci si pensa bene prima di proporsi. Guardate che disonesti non si nascerebbe di per sè stessi, conosco emeriti cialtroni 'immacolati' che si sono candidati nel mio comune, sarebbe tragico che possano avere anche la botta di culo di essere estratti a sorte. Chi arriva ai livelli di avere incarichi istituzionali lo deve fare attraverso una carriera immacolata in un sistema rigorosamente pulito che non può essere in grado di 'perdonarti' alcuna malefatta. Essere incapaci
politicamente deve essere considerata una colpa grave che ti pregiudica in modo irrevocabile e definitivo la carriera politica. Chiediamo che venga istituito il licenziamento politico, se non sei capace torna a casa. Negli staff operativi delle aziende(americane)se le cose vanno male le teste cadono. Così deve essere da noi la politica.
Chiediamo un sistema che stimoli solo persone che vogliano fare meglio di quelle che già ci sono solo attraverso, capacità, rigore e abnegazione, e che sappiano che in caso di fallimento se ne torneranno a casa definitivamente. Tutti conoscono i mali dell'Italia, ci sarà un dottore che li può curare, anche legando il paziente al letto per fargli prendere la medicina. Allora aiutiamolo chiedendo più rigore, attraverso qualsiasi mezzo. Risolvi stì problemi o torna a casa. Non li vogliamo più vedere dopo il loro fallimento seduti in Parlamento a dire cazzate.

MATTEUCCI RANIERI 25.05.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti scrivo da Benevento, simpatica cittadina che hai avuto modo di visitare e che, attualmente, è anch'essa si avvia ad affrontare la 2 giorni elettorale per rinnovare il consiglio comunale!di conseguenza, in queste ultime ore, le Ns strade sono delle vere e proprie "pattumiere" della carta, per la felicità estrema di tutti i cittadini non candidati(sono la maggioranza..ma di poco!), costretti a sentirsi "osservati" in ogni dove dagli sguardi inquietanti dei candidati che hanno impacchettato la Ns città con i loro manifesti!
La situazione è divenuta intollerabile, stante anche la totale indifferenza delle autorità che si astengono da ogni controllo e/o vigilanza!
mi chiedo perchè non esista una legge che multi i candidati che non rispettino le regole relative alle affissioni legittime dei manifesti pubblicitari!la Ns città, grazie a loro, versa in una condizione indecente!ritengo che esistano gli estremi per un'azione risarcitoria nei confronti dei Ns futuri amministratori(..anche solo per responsabilità oggettiva!) e se dovessi ravvisare la fondatezza delle mie idee, farò quanto necessario a far pagare, con gli interessi, questa mancanza di rispetto che ci riservano ad ogni tornata elettorale!sarei curioso di sapere cosa ne pensi!ciao

Ottorino Orrù 25.05.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi che chiama a casa?..anche questo il PadreEterno doveva farmi sentire!.L'immensa pubblicità di Forza ITalia per Malvano in Napoli è davvero vomitevole quanto disunmanamente dispendiosa(oltre che falsa..un uomo che si presenta come uno che vuole aggiustare la città quando come VICEQUESTORE non ha mai fatto nulla se non proporre l'esercito militare come in Iraq- tra l'altro in periodo di turismo,quindi con l'alleanza di chi vuole affossare le grandi risorse del meridione-e senza mai vede uno straccio di polizia per le strade..).Inoltre,dopo che l'ex premier(trovate un modo per metterlo in galera,quest'uomo è pericoloso davvero..)è stato in città a giocar a pallone,mangiar pizza e portare scarpe nuove(fatto vero,ha distribuito nei quartieri camopani scarpe nuove..Peron gli fa na pippa!)permette che vengano fatte telefonate in casa(è il numero?..la privacy per i cittadini non esiste?)per votare Malvano come sindaco e LUI al comune?????..Berlusconi al COMUNE DI NAPOLI??????..vi prego amici napoletani,non facciamo come sempre gli accattoni che per un pacco di zucchero ci vendiamo la città..dimostriamo di tanto in tanto di essere brave persone!..La iervolino non vi sta bene perchè in 5 anni non ha fatto una ceppa?..ok,ci sono altri nomi minori,proviamoli!..chi osa vince,chi segue la strada sbagliata del riciclaggio e del voto comptrato rovinba se stesso,Napoli e i napoletani!..NO MALVANO,NO IERVOLINO!

Gianluca Greco 25.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il sorteggio??? io farei un concorso pubblico,con relativo esamino,meritocratico, un anno di contratto per raggiungere determinati obiettivi, se gli obiettivi vengono raggiunti bene altrimenti si libera un posto...e...un altro concorso pubblico!!!
ciao a tutto il forum

francesco laterza 25.05.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

@@ Marco Manca
Caro Marco sbagli qualcosa: Nell'antica grecia il demos era l'insieme di un territorio e di chi lo popolava, cittadini, patrizi, plebei, etc. (non gli schiavi che erano considerati oggetti)
Kratia significa potere violento (kratos con phobos era il Figlio di Marte ed Afrodite)

Cosicchè democrazia significa potere violento del demos.

La Grecia antica non era civile e pacifica come molti credono. Per lo più era bellicosa e vioolenta.

Io preferieri passare dalla democrazia alla demoaristia. Ti pare?

Esposito Gennaro 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi che chiama a casa?..anche questo il PadreEterno doveva farmi sentire!.L'immensa pubblicità di Forza ITalia per Malvano in Napoli è davvero vomitevole quanto disunmanamente dispendiosa(oltre che falsa..un uomo che si presenta come uno che vuole aggiustare la città quando come VICEQUESTORE non ha mai fatto nulla se non proporre l'esercito militare come in Iraq- tra l'altro in periodo di turismo,quindi con l'alleanza di chi vuole affossare le grandi risorse del meridione-e senza mai vede uno straccio di polizia per le strade..).Inoltre,dopo che l'ex premier(trovate un modo per metterlo in galera,quest'uomo è pericoloso davvero..)è stato in città a giocar a pallone,mangiar pizza e portare scarpe nuove(fatto vero,ha distribuito nei quartieri camopani scarpe nuove..Peron gli fa na pippa!)permette che vengano fatte telefonate in casa(è il numero?..la privacy per i cittadini non esiste?)per votare Malvano come sindaco e LUI al comune?????..Berlusconi al COMUNE DI NAPOLI??????..vi prego amici napoletani,non facciamo come sempre gli accattoni che per un pacco di zucchero ci vendiamo la città..dimostriamo di tanto in tanto di essere brave persone!..La iervolino non vi sta bene perchè in 5 anni non ha fatto una ceppa?..ok,ci sono altri nomi minori,proviamoli!..chi osa vince,chi segue la strada sbagliata del riciclaggio e del voto comptrato rovinba se stesso,Napoli e i napoletani!..NO MALVANO,NO IERVOLINO!

Gianluca Greco 25.05.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe e Company sono convinto che mai come ora ci si renda sempre più conto di quanto lontani ci si trovi dalla democrazia reale.
Io per di più come lavoratore del gruppo zurigo ass.ni, sono il primo dipendente assicurativo a subire l'ostracismo della Legge 30 del 2003, alias legge biagi. Sono stato ceduto insieme al ramo d'azienda ad una società cagliaritana, la Innovaconsulting; una compartecipata del gruppo al 51%. Nonostante sia inequivocabile che il ramo ceduto del back-office non rientri nei canoni della Autonomia per gli ovvi motivi che il medesimo ramo rappresenta l'essenza stessa di una compagnia assicurativa, la zuritel (compagnia del gruppo zurigo) non ha sentito ragioni ed ha perpetrato un insulto alla dignità umana e del diritto. In più lungo la strada della vertenza ho incontrato giudici filodatoriali che hanno disposto che fino all'esito della sentenza di I° grado (tra 6-12 mesi)il mio trasferimento a cagliari non costituisce un danno perchè la zuritel mi "regala 3 mensilità" per coprire le spese in attesa della sentenza.
Bene, io, mia moglie e mio figlio dobbiamo andare a cagliari a elemosinare un lavoro nel contesto di una vicenda torbida e maledetta da dio. In questi giorni ho saputo che anche innovaconsulting non gradisce il mio arrivo e, cosa ancora peggiore, appare il fatto che della legge che mi condanna ad andare a cagliari, ne debba cogliere solo i lati negativi come il trasferimento, perchè zuritel non vuole "gratificarmi" del contratto integrativo che la medesima legge stabilisce che mi venga applicato. Colgo l'amarezza ed il declino interiore con la pala del contadino. Ho voglia di fare qualcosa di eclatante soprattutto perchè ravvedo l'incapacità legislativa che nella materia non mi tutela assolutamente. Ancora una volta il neoliberismo colpisce e affonda le tutele normative con modifiche assassine e spavaldamente prevaricatrici per la tutela dei lavoratori... che ormai come un volgo disperso non hanno + una coscienza "rossa"

Giampaolo Faustini 25.05.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho avuto la fortuna di vedere da vicino il più smagliante di tutti i sorrisi in circolazione. E' passato a pochi centimetri dal mio medio irto, dal mio sguardo provocatorio e carico d'odio. La sua espressione non è mutata. Si beava degli applausi di coloro che non hanno avuto la possibilità di studiare,di ricevere libere informazioni e che credono a tutto quello che gli promettono. Oggi a Napoli in via S.Gregorio Armeno , cuore di questa splendida città e notissima x l'artigianato presepiale,ho avuto l'occasione di di poter manifestare il mio dissenzo, insieme a 5-6 colleghi della facoltà di sociologia, contro la persona che + disprezzo. Era già da un po' che sospettavo che la libertà era un retaggio della prima repubblica ma ora ne ho le prove...5 dita sul volto donatemi da un membro del sevizio d'ordine fanno male ma non quanto le minaccie,gli spintoni,le intimidazioni e gli inviti ad andar via da parte di gente che per vivere ha scelto di non lavorare, preferendo la strada della guapparia e dei malaffari. In fondo li capisco è brutto rovinare una festa...c'era così tanto entusiasmo e feeling tra Silvio e a "munnezz ra gent" che non ho potuto far altro che allontanarmi con la promessa di iniziare a lottare in maniera + seria. Non ci sto alle intimidazioni camorristiche, basta con la repressione dei potenti. Berlusconi ti odio

Mario Rumolo 25.05.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Estrarre a sorte i candidati con i requisiti minimi indicati, eliminerebbe i dilettanti allo sbaraglio e gli incompetenti in materia di amministrazione. Sarebbe perfetto. Perché la "democrazia" non si è riempita a nche di questo contenuto.
Se invece continua così, saremo costretti a scegliere tra gli arricchiti del momento. Immaginate cosa accadrebbe quando, abbattuto ogni muro, anche il pregiudicato pluridelittuoso pretendesse di giocarsi la candidatura a Sindaco, Presidente della Regione, Consigliere ecc....

Maurizio Rodinò 25.05.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Estrarre a sorte i candidati con i requisiti minimi indicati, eliminerebbe i dilettanti allo sbaraglio e gli incompetenti in materia di amministrazione. Sarebbe perfetto. Perché la "democrazia" non si è riempita a nche di questo contenuto.
Se invece continua così, saremo costretti a scegliere tra gli arricchiti del momento. Immaginate cosa accadrebbe quando, abbattuto ogni muro, anche il pregiudicato pluridelittuoso pretenderà di giocarsi la candidatura a Sindaco, Presidente della Regione, consigliere ecc....

Maurizio Rodinò 25.05.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Siamo il primo paese in Europa con il divario più alto di differenze di classe in cui la grande maggioranza della popolazione vive mediamente con 700 euro al mese cioè lo stipendio non è equivalente all'inflazione, e poi devo vedere calciatori miliardari che giocano un campionato gia' deciso, magari ho anche pagato l'abbonamento ski,falsi in bilancio depenalizzati dalla legge at personam del portatore nano,immobiliaristi che improvvisamente diventano miliardari,conflitti di interessi,decreti spalma debiti,evasioni fiscali,abusivismo edilizio, condoni,etc...ci stiamo facendo prendere per il culo da queste teste di cazzo, la vogliamo fare questa cazzo di rivoluzione o no?

Nello Petito 25.05.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ne ho sentite tante di cazzate.....
ma questa le supera veramente tutte!


e pensare che c'è chi dice che è un'idea fantastica!!!!

Fabrizio Antonioli 25.05.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento

INFORMAZIONE INFORMATA (chiusa)

Rif: Antonio Verrone

Il problema non è vedere la seduta di un consiglio comunale live, ma avere tutte le informazioni necessarie per conoscere, le motivazioni che hanno portato alle scelte che scaturiranno dalla seduta consiliare.

Basti pensare ai piani urbanistici, ai piani commerciali, ecc. ecc.

Un'amministrazione può spostare con delle decisioni, non sempre chiare, enormi quantità di investimenti e di ricchezza, un esempio un terreno che vale 100, con un accordo potrà moltiplicare il suo valore, il valore di un'altro potrebbe invece restare invariato o addirittura regredire.

Basti vedere le opere incompiute, magari realizzate in luoghi improbabili, magari perchè a monte non ci sono stati sufficienti accordi tra le molteplici parti in gioco.

Non aggrappiamoci alla legge sulla trasparenza, troppo bella perchè venga applicata.

Concludendo un cittadino comune può vedere una decisione ma non gli interessi che l'hanno fatta scaturire

SFORMARE L'INFORMAZIONE (aperta)

Un saluto

By Gian Franco Dominijanni


caro Grillo,
ora che si spera che Berlusconi abbia finito la sua era francamente speravo che non fossi tu a cercare di sostituirlo riproponendo la parola d'ordine che politica e - o partiti significano corruzione o loschi personali interessi.
Quello che mi sfugge è che credo di sapere perchè lo dicesse Berlusconi, non capisco perchè lo voglia diffondere nuovamente tu questo credo.
Il tuo post odierno è una vera schifezza, senza senso ed offensivo per quelle migliaia di sindaci, assessori, consiglieri che non saranno mai nè famosi nè ricchi ma lavorano per le proprie comunità.
Ma tu ci hai mai provato?
Io credo di no e comunque per te è semplice con la fama che ti ha comunque dato la televisione non avresti bisogno nè di santini nè di incontri ai circoli di qualche sparuto comunello.

luigi martinoli 25.05.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Normalmente gli argomenti trattati sono interessanti! Stavolta sono state scritte cose senza molto senso: fare il politico seriamente e competentemente non è così banale e facile e se ora possono farlo solo i ricchi è merito anche del mancato finanziamento pubblico alla politica, votato dalla maggioranza degli italiani. Evitiamo quindi i luoghi comuni ed accettiamo le conseguenze del nostro agire: o hanno sempre colpa gli altri??? Se non si vogliono più politici allora aboliamo tutto e viviamo nella più completa anarchia dove ognuno si fa le regole in casa e chissenefrega.
Dite quello che volete ma questo blog è un bell'esempio di qualunquismo superficiale.

Massimo Ognibene 25.05.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta le ultime elezioni sono sotto accusa. Nel mirino questa volta però c'è il voto degli italiani all'estero e, in particolare, quello in Sud America. In un documentario girato proprio nei giorni delle votazioni per conto del canale satellitare Cult, due candidati dei Ds si accusano a vicenda di frode, mentre un dirigente della Quercia li avverte: "Dovete stare zitti, se si rivota perdiamo". Questo è quanto svela Il Giornale.

In Hermanos de Italia, (questo è il titolo del documento in presa diretta, girato prima e dopo le ultime votazioni degli italiani all'estero) si denunciano brogli da parte della sinistra. Due candidate dei Ds, Mirella Giai e Marisa Bafile, una beffata e l'altra eletta, accuserebbero di truffa Edoardo Pollastri, eletto, vicino alla Margherita e in ottimi rapporti con il responsabile esteri del partito Franco Danieli, ma l'emissario della Quercia Norberto Lombardi, dopo uno scontro durissimo, le pregherebbe di tacere.

Mirella Giai era stata proclamata eletta, ma dopo un fantomatico riconteggio, il seggio le era stato tolto per darlo all'indipendente Edoardo Pollastri. Secondo la Giai quel ritocco sarebbe una volontà del partito, visto che tra i sei eletti all'estero la maggior parte sono esponenti dei Ds. Quindi insieme con Marisa Bafile si reca da Norberto Lombardi per spiegare i suoi sospetti.

L'emissario di Piero Fassino cerca di calmare la Giai, ma la reazione è durissima: "Io faccio denuncia, rendo pubblica la frode". Lombardi cerca ancora di tenere bassi i toni: "Questa cosa meno si agita e meglio è...". Interviene anche la Bafile: "Io non sono d'accordo. Il partito ci deve dare sostegno legale. Se le cose stanno così, dovrete trovarvi solo dei Pollastri! Altrimenti quanto chiederete qualcosa alla rete dei Ds vi arriverà una pernacchia internazionale! Non mettete in mezzo personaggi come Pollastri e Pallaro che vabbè...". Ci sarebbe anche una telefonata con cui Danieli prometterebbe alla Giai un posto al ministe

Luca Morini 25.05.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,se hai bisogno di qualcuno che inizi la diffusione de la Settimana a Genova o se è possibile attivarsi in proprio fammi sapere attraverso un articolo o scrivi all'indirizzo mail.Io ci sono.

roberto mocerino 25.05.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cara Silvia,
non conosco la realtà romana.
Torino per i disabili so che fa molto, e recentemente sono state abbattute le barriere architettoniche in tutto il centro storico, ma non conosco il problema delle categorie protette ed il loro inserimento nel mondo del lavoro. Questi nostri post sono iniziati da un mio commento sull'immigrazione. Come siamo arrivati a parlare delle manchevolezze della giunta Veltroni?
Ripeto, hai tutta la mia solidarietà.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

@@ stefano ceresa
e chi dice nulla sugli extracomunitari vorrei vedere, quando li conosco e vedo che è gente che c'èl'ha fatta sono contenta, quello che mi fa incazzare sono i buonisti, che credono davvero che nessuno è disposto più a lavorare perchè ormai stanno tutti bene, fatti un giretto quì a Roma va a vedere quanta gente in tutte le borgate romane è senza casa senza lavoro e senza speranza.
Non fare caso al fatto dei disabili era uno sfogo non ne voglio più parlare nel blog già me ne occupo troppo e mi ci arrabbio abbastanza ma non dire DC, gli ultimi concorsi espletati riservati alle categorie protette li hanno fatti proprio i DC e quei ladroni dei PSI Carraro e Signorello! da quando a Roma c'è rutelli e veltroni l'unica cosa che hanno fatto x i disabili gravi è fargli fare anticamera per elemosinare raccomandazioni, telefona all'800818282, il numero verde della Provincia di Roma chiedi cosa c'è per i disoccupati con figli oppure per le categorie protette nel P.I. e fammi sapere se davvero rutelli e veltroni sono da considerare di sinistra, chiedi cosa è stato fatto negli ultimi 5 anni io se mi hai seguito me la prendo con i coglioni, ma non dileggio mai che è comunista al massimo ho detto a qualcuno che i comunisti in italia non sono mai esistiti per me Berlusca è e rimane il migliore da quando è politico ha aumentato le minime non ha messo le mani in tasca ai poveracci e i suoi ministeri (oggi fai ancora in tempo) sono gli unici enti che assumevano a tempo indeterminato dalla legge 56/87, chiama e chiedi cosa c'è a Roma nel P.I. e ti renderai conto, gli altri bello mio sono dei cialtroni mai visti lontani anni luce dai "papponi" della prima repubblica almeno quelli mangiavano e lasciavano mangiare, io sono disabile da 10 anni non credevo che esistevano fantasmi del genere ma non dire che sono cose tristi noi giochiamo con i nostri bambini come gli altri, non vogliamo compassione ma diritti e dignità l'inclusione sociale a veltroni

silvia bada 25.05.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Avrei un'altra proposta, giudicate voi se è interessante. Visto che manteniamo circa 500.000 dipendenti più o meno politico-amministrativi per gestire circoscrizioni, comuni, provincie, regioni e stato in genere, potremmo mandarli tutti a casa (restituendo così all'agricoltura le braccia sottratte in precedenza) e dare in OUTSOURCING la politica italiana. A chi? Fate voi...potrei immaginare un gruppo svizzero-tedesco-scandinavo.
Inoltre sarebbe realmente possibile recidere il legame mafia-camorra-politica, altrimenti inestirpabile.
Meditate gente, meditate!

Marco Claudio NEGRONI 25.05.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE,

E' l'INFORMAZIONE l'arma con la quale, chi detiene il potere, ha da sempre manovrato le coscienze e l'opinione pubblica.

-----------------------
CONSIGLI COMUNALI ONLINE
------------------------

Con le registrazioni audio/video delle sedute del Consiglio Comunale, archiviate e rese disponibili sul sito web del Comune, noi cittadini/contribuenti/elettori abbiamo la possibilità di VEDERE all'opera con una certa semplicità, trasparenza e continuità, chi abbiamo eletto e ci rappresenta: i Consiglieri Comunali e talvolta il Sindaco.

Questo ci permette di poter valutare, FINALMENTE con cognizione di causa (attraverso le discussioni in aula, i documenti ufficiali, le varie votazioni etc etc… ), se sia il caso di criticarli e/o incoraggiarli durante il mandato ricevuto e se, alla scadenza di questo, sia o meno il caso di riconfermarli.

L’implementazione di questo semplice, economico ed utilissimo servizio contribuisce, inoltre, a non far sentire i nostri delegati troppo “soli”, “autonomi” e “incontrollabili”, nell’oneroso compito di rappresentarci.

I costi: 4/5000 euri ANNUI, all inclusive.

I CONSIGLI COMUNALI ONLINE sono già una realtà, bisogna “solo” pretenderli:

http://consiglio-online.comune.firenze.it/webtv/cmWeb.dll/sedute ?AN=2004;
http://ww w.comune.torino .it/consiglio;
http://ww w.comune.milano.it/consiglio_online/index_diretta.html;
http://ww w.comune.venezi a.it/direttaconsiglio/videoseek/default.asp;
http://c onsiglioweb.comu ne.verona.it;

Antonio Verrone 25.05.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

A VOLTE CREDO NON SERVA ESSERE COSI' DRASTICI. BASTEREBBE FARE COME FANNO ALL'ESTERO:
GERMANIA - ANGELA MERKEL 51 ANNI
GRAN BRETAGNA - TONY BLAIR 53 ANNI
USA - GEORGE BUSH - AHI AHI AHI
SPAGNA - ZAPATERO - 43 ANNI

NOI PRODI: ULTRASESSANTENNE!!!!!!!!! Abbiamo dei dinosauri in Parlamento!!! Questi arrivano e si creano tutta una loro rete di connessioni, restano per troppo tempi abbarbicati al potere e ci inc.....no alla grande.
La soluzione è: METTIAMO UN TETTO MASSIMO ALL'ETA' DEI PARLAMENTARI E CIOE' 60ANNI!!!
E I VECCHIETTI A GODERSI LA MERITATA PENSIONE

ALBERTO RAMENI 25.05.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Cara Silvia,
scusa se ti rispondo solo ora, ma stavo lavorando.
Sono volontario ospedaliero, e di cose ne ho viste.
Solo che non capisco cosa centrino i fatti tristi di cui parli, con gli extracomunitari.
Mi vuoi parlare dello stato in cui versano i disabili in Senegal?
Oppure di cosa deve fare un macedone per operarsi al cuore?
Davvero, non capisco.
E poi, cosa centra la sinistra.
Se lo stato sociale italiano è il terz'ultimo d'Europa, prenditela con 50 anni di DC, perché la sinistra non è mai stata al governo abbastanza per fare danni del genere.
Se la RAI non tratta argomenti che scottano, poniti le domande giuste: perché danno fastidio, e a chi? Ricordati che il CdA RAI è quello nominato dallo scorso governo.
In ogni caso, hai tutta la mia stima e la mia solidarietà.
E se necessario, anche il mio aiuto.


Buongiorno Beppe.
L'idea, certo, è suggestiva.
Devo dire che la cosa che mi ha colpito di più, francamente, sono le foto che, credo, riproducano immagini di briganti di fine '800 primi '900.
Immagino tu sappia che a quel tempo i briganti venivano prima catturati (se no .....) , poi assassinati, quindi vestiti "dabbene" e infine fotografati in piedi e affissi come manifesti elettorali in onore all'efficacia delle forze dell'ordine.
La cosa straordinariamente inquietante di quelle foto (la prima volta che le vidi, in occasione di una ricerca che feci per uno spettacolo di strada), non sapendo che erano morti, era proprio questa assenza di vita nonostante fossero chiaramente fotografati all'impiedi.
Ora il problema dei nostri manifesti elettorali è che i candidati/briganti noi non li prendiamo, non li assassiniamo, non li vestiamo "dabbene", ma il loro sguardo è esattamente come quello dei briganti, morti, all'impiedi.
Senza vita.
E, riscrivo qui la volgarità vista su dei manifesti elettorali e che ti ho inviato ieri:
la sedicente lista IMMIGRATI BASTA di Torino ha come simbolo un cerchio con dentro riprodotte le caricature delle tre tipologie di immigrato a cui dire basta.
Le caricature, nell'ordine, sono:
1) Arabi = classico faccione con barba e baffi e turbante
2) Cinese = ari-classico faccino con occhi tirati (tipo cinesino di "Fumetti in TV")
3) Neri = UNA SCIMMIA !!!
Ci sono gli estremi per una denuncia?
Un saluto, Franco

Franco Collimato 25.05.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, giuro che con un mio amico se ne parla gia' da anni, abbiamo chiamato questa idea "Randocrazia" e siamo seriamente convinti che sarebbe ben piu' giusta ed equa della democrazia! Suona pure bene, no?

Lello Vitello 25.05.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

finalmente!! dopo questa insulsa campagna elettorale, finalmente hanno detto ciò che ci aspettavamo.... "aumenteranno le tasse, perche le casse dello stato sono con un piede nella fossa e uno sul monopattino" !!!
era ora.... non ce la facevo più a vivere in questo clima di incertezza!!!!

angelo rossi 25.05.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,

vorreri aggiungere che questi ridicoli manifesti, oltre a imbrattare strade, muri, transporti, addirittura transenne ai lavori stradali, oltre che a imbrattare sono anche pericolosi. la mia esperienza: ieri passeggiavo per le vie di roma, ed una anziana signora camminava proprio al momento del distacco di questa massa di carta da un muro, causandole un brutto spavento. quindi la mia domanda sarebbe? ma è legale attaccare manifesti su manifesti? fino a raggiungere uno spessore preoccupante, che al primo colpo di vento, possono crollare?
e poi siamo noi con le nostre tasse a pagare la AMA per la pulizia dei manifesti usati?
ma vi sembra giousto. chi attacca, pulisca

Carlo DI Nuccio 25.05.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima proposta!
E' certamente un sistema più democratico di quello attuale.
Quale seconda proposta, soprattutto per il Parlamento, stabilirei un limite alle lagislature: non più di due.
Solo così (forse) avremo al governo chi ha davvero la volontà di farlo senza altri interessi se non il bene della cosa pubblica.
Un caro saluto a Beppe e a chi partecipa al Blog.

savino di muro 25.05.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una proposta sensata che porto avanti da sempre.
Vorrei che anche il ruolo di scrutatori nelle varie elezioni fosse un servizio che il cittadino fa alla politica e quindi fosse frutto di un sorteggio tra tutti i cittadini, in regola con le condizioni minime di rappresentatività civile.
Bisogna che i partiti tolgano le mani da questa forma di presenza democratica.
La rappresentatività attuale nel servizio elettorale mi sembra sempre più una spartizione tra pochi intimi.
Il mio sogno democratico mi spinge a sperare che un giorno questa "Giostra dei furbi" finisca.
Cordialmente
Moreno

moreno ghisellini 25.05.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono sconcertata dalla campagna elettorale che si svolge nel mio comune di ASSISI.
Vorrei tanto chiedere ai due candidati di destra dove hanno preso i soldi per gli immensi cartelloni che ci ritroviamo negli incroci, sulle macchine... poster enormi che ci costringono a vedere facce dove si legge chiaramente l'illegalità assoluta.
Io personalmente sto facendo campagna elettorale per il movimento la Mongolfiera, una lista di persone per bene con idee di centro-sinistra e budget limitati (6000 Euro); mi trovo a parlare con i cittadini di tutto e a domande precise e dirette mi rispondono molto chiaramente che votano il candidato che gli darà la possibilita di condonare e di coltivare solo il loro piccolo orticello.
Sono un po depressa da questo, il sentore generale sarà sicuramente la vittoria della persona che farà del mio comune una metropoli piena di cemento e costruirà mega strutture invivibili dove non sapremo chi ci abita accanto.
"Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni d'un linguaggio; le citta sono luoghi di scambio, come spiegano tutti i libri di storia dell'economia, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi..." (Italo Calvino).
Personalmente lotterò per questo.
Saluti Franca

franca frappini 25.05.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nel XVIII sec in Francia non ci fu una rivoluzione perchè il terzo stato(poveri) non aveva potere politico in parlamento? Che stiamo aspettando? Che ci crolli tutto addosso?

Valerio Zaglio 25.05.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento

AEREO SU PENTAGONO, I RETROSCENA.
INTERVISTA A UN MARINES DI RIENTRO DALL'IRAQ, ABBANDONA IL CORPO. INTERVENTO DI UN COMPONENTE DEL CONGRESSO USA ALLA CAMERA USA SULLA SITUAZIONE USA-IRAN. sITUAZIONE RISARCIMENTI IRAQ.

Su http://raffablog.blogspot.com

raffaele sinatra 25.05.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti!!!!! Dico davvero, questo post è uno dei migliori degli ultimi mesi e soprattutto è una proposta che è più di una provocazione, è una soluzione che adottata, anche per un solo anno, credo darebbe risultati sorprendenti.

Nino Manocchio Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Come si calcola il diritto annuale delle CCIA ???

Se avete tentato di leggere rendetevi conto: Siamo in mano a dei pazzi sadici e drogati....

Treonero Boscatt 25.05.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento

ESEMPI DI PROCEDURA DI CALCOLO DEL DIRITTO ANNUALE 2005
1° esempio:
L’impresa Alfa, iscritta nel R.I. dal 1999, ha versato per il 2004, al netto delle maggiorazioni, un diritto annuale di euro 456,00
Nel 2004 l’impresa ha dichiarato un fatturato di 3.650.000,00 euro
La CCIAA, in cui ha sede legale l’impresa, non ha deliberato maggiorazioni ex co 6, art. 18, L. 580/93
L’impresa dovrà versare, per il 2005, al massimo un diritto di 456 euro (derivante da art. 3, comma 2, del decreto 23 marzo 2005)
L’impresa possiede 4 Unità Locali tutte iscritte prima del 2005:
• 1 a Milano
• 1 a Mantova
• 1 a La Spezia
• 1 a Verona
CALCOLO x la SEDE LEGALE
Il diritto dovuto da tabella è pari a euro 533,62 che arrotondati diventano 534,00;
Tale importo è superiore al diritto dovuto nel 2004 (456 euro);
Pertanto, il diritto dovuto è pari a 456 euro (stesso importo del 2004).
CALCOLO x le UNITÀ LOCALI
Per l’U.L. iscritta presso la CCIAA di Milano è dovuto un diritto pari al 20% di quello dovuto per la sede legale.
Il calcolo del 20% va eseguito sull’importo dovuto per la sede legale in base all’applicazione della tabella, prevista dal decreto 2005.
Nel caso in cui, il diritto dovuto per la sede legale in base all’applicazione della tabella sia maggiore di quanto dovuto per il 2004, il calcolo del 20% va fatto sulla somma di quanto versato nel 2004. In questo caso, pertanto, su 456 euro; quindi, 456 x 20% = 91,2 euro che arrotondati (in base al criterio matematico dell’unità più prossima) diventano 91,00 euro che rappresentano quanto dovuto alla CCIAA di Milano per l’unità locale dell’impresa Alfa.
Su tale importo va calcolata la maggiorazione (ex co. 6, art. 18, L. 580/93) stabilita dalle altre CCIAA che hanno deliberato tale incremento degli importi dei diritti da versare per le imprese e le loro U.L. iscritte nei registri camerali.
Pertanto, il diritto base (calcolato su quanto dovuto per la sede legale) di 91,00 euro diventerà:
91 + 20% = 109,2 che arrotondato div

Treonero Boscatt 25.05.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non se li pagano come noi ci paghiamo le nostre pubblicità?
Perche i giornali di partito o dir si voglia tali ricevono finanziamenti statali?
Perchè ecc. ecc. ecc.

Risposta semplice

ci parano gli occhi col calcio, le veline, cogne, terrorismo e malattie per poi ciucciarci tutti i soldi... ladri regolari ...

Massimo Risaliti Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bando alle ciance, prima ho parlato troppo e di cose troppo personali per cui torno a divertirmi e ripropongo: invece di sforzarsi a trovare per forza intelligente una baggianata pazzesca come il tema di questo post, che ne dite di un commentino sulla gita in Umbria che la comitiva di abusivi intraprenderà per mettersi d'accordo sulle bugie da dire agli italiani, coglioni e non? chi pagherà le spese di questi scolaretti? perchè non ci vanno con i soldi loro? perchè devono andare in conclave in Umbria? possibile che nelle sedi preposte non hanno spazio? come è possibile che nessuno di voi si indigna? pensate al codazzo di scorta servizi segretari portaborse che uno spostamento del genere comporterà! è morale questo?

silvia bada 25.05.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ç stefano ceresa
quali sarebbero gli attacchi personali? dirti che vivi nella bambagia? dì Stefano lo hai mai visto un disabile grave per strada? uno in carrozzina? lo hai mai visto con i suoi bambini? dì Stefano lo sai che i figli di un disabile sono fantasmi? esistono ma nessuno li vede! lo sai che se stai in carrozzina lo stato ti dà 238 euri al mese? e se hai i figli? 238 euro al mese! e se lavori? perdi la "pensione" se superi 13.000 euri lordi! e se hai figli? è uguale 13.000 euri /anno/lordi e perdi la pensione! praticamente una miseria! come campa un disabile con i figli con 13.000 euri lordi all'anno? lo sai che se guadagni 20.000 euro/annui/lordi cioè 1000 euro al mese netti per 3 figli prendi 158 euro al mese di ass. famigliare? però se nel nucleo famigliare è presente una persona disabile l'assegno è di 271.00 eruro al mese! però deve essere un figlio! perchè se è il disabile che lavora allora lo stato ti dà 158 euro al mese perchè NON RICONOSCE COMPONENTE DISABILE IL LAVORATORE CHE FA' LA RICHIESTA DI ASSEGNI! lo sai che hanno problemi a portarli in vacanza e a fargli i regali di natale? ieri un mio amico mi ha chiamato in lacrime! aveva chiamato RAI3 800550269 perchè a "cominciamo bene" si parlava di famiglie, ha parlato con la signorina e lo ha messo in ascolto bene è stato tutta la trasmissione in ascolto non lo hanno fatto parlare ed hanno parlato solo genitori stranieri e lavoratori precari e sai perchè? perchè noi non esistiamo stefano caro e non dire che quì è l'America!
noi vogliamo essere parte attiva di questo paese e senza assistenzialismo! buono solo per chi vuole tenere in pugno la situazione e mai risolvere i problemi! per questo mi fà schifo la sinistra stefano! io sono fortunata perchè lavoro per conto mio e non mi manca nulla ho lavorato in Africa e ho visto la fame quella vera poi gli eventi mi hanno fatto conoscere un altro mondo che vivo insieme alle mie 3 bimbe e non è fatto di bambagia lascia stare, altrimenti illudi te e tutti

silvia bada 25.05.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(CONTINUA)
può finalmente comprare l’astronave, che ha sempre sognato.
Ma la sua faccia sui manifesti non c’è mai...e nessuno sospeterebbe una cosa del genere:..
Caspita, per fortuna che è una storia inventata!!!

ops siamo già passati al nuovo post...non ci sto dietro...

michele serio 25.05.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

(CONTINUA)........
miglioni e miglioni di voti ops che dico di persone che finisconoa rotoli..lei ha il dovere di aitaurli”: Allora il politico dice “ma io non ho tutti questi soldi, non posso mica mettere una tassa e dire che mi serve per pagare i sui operai, è lei l’industriale..., se tutti gli industriali facessero così sarebbe troppo facile fare soldi”. Allora l’industriale legante sussurra “ma quanti soldi avete da oparte per le pensioni ad esempio?? 100 milioni di euro diciamo che a me bastano, solo per cinque anni, poi diminuiti gli stipendi fate voi, insomma un po’ di sacrifici questi operai li dovranno fare...poi tra due anni rientrate del debito con una bella tassa sul gioco della briscola e sulla riforma del tfr che lo date in mano magari ad una banca privata che so la San Paolo, per dire, e nessuno si accorge di nulla. Altrimenti sa, vado dai sindacati e dico che io beh ce l’avevo il mio bel piano di rientro che avrebbe consentito il rilancio ma mi serviva un piccolo aiuto, ma il governo non me lo ha dato...” Allora supponiamo che il politico onestissimo dica va bene ti do fiducia d’altra parte la fedina penale è pulita, mi sembra una brava persona....E così il politico non tira fuori un euro dal suo conto in banca offshore e si può permettere di tenersi la pinacoteca, l’elicottero, pagare le attricette per rifarsi una reputazione, qualche vizio, va beh chi non ce l’ha!!!! Tutti noi siamo un po’ più poveri, qualche operaio lo licenziano lo stesso, però c’è quel cavolo di nano spocchioso che rompe le scatole per le sue bricioline che dice che non è lui il padrone, ma che crede che siamo fessi?????
E poi cinque anni dopo quel piano di rientro della grande industria sana del nostro paese era una bufala qualcuno perde il posto, ma cambia il politico pulito, perchè li estraggono a sorte, e l’elegante industruiale, magari suo nipote o qualcuno dal nome strano, può tornare a presentare un nuovo piano di rientro, così magari stavolta il proprietario si

michele serio 25.05.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai ragione, estrazione a sorte.........sarebbe poter sperare di avere un'Italia PULITA E MENO POVERA ma.......credi davvero che ce lo permetteranno???????? Sai cosa dovrebbe avvenire per catapultare il sistema politico, mandare a casa questi signori non sarà facile, non vorranno mai rinunciare a tutti i quattrini che prendono di stipendio!!!!! Sai che potremmo arrivare all'ordine ed alla sconfitta della corruzzione solo attraverso una guerra civile????

Francesca Arturo 25.05.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

potremmo eleggere pure cristo sceso dalla croce ma se nn ho la possibilità concreta e immediata di poterlo sfiduciare, nn servirebbe a niente.
a me chi mi garantisce che una volta eletto nn mi si politicizzi pure lui?

VOTO PALESE E POSSIBILITA' DI SFIDUCIA

gianfranco fazzeri 25.05.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

I tabelloni elettorali e quelle brutte facce....
Allora immaginiamo una storia assurda.
Supponiamo che si estragga a sorte ed a governare vadano persone onestissime almeno nella maggioranza, tutte integrerrime e culturalmente preparate. Bene sono pure dalla parte dei più deboli, degli operai, degli sfruttati e dei precari. Si siedono sulle loro belle poltrone e dicono “bom adesso che sono qui se mi viene a bussare un potente qualunque antipatico spocchioso ricco e basso di statura, lo mando via a calci dicendogli che io di legge per la sua persona non le faccio. Io faccio leggi per chi lavora, per gli onesti!” Allora facciamo che bussa alla sua porta un industriale potente, ma potetente potente potente, ad esempio per assurdo padrone di tutte le case automilistiche ( per dire) del paese, di banche, giornali etc. . Magari è anche un personaggio schivo che non ama vedere il suo elegante viso sui cartelloni che imbrattano le città, perchè la sua passione è l’architettura, e poi è intelligente colto, simpatico, di sinistra ma anche di destra, non si è mai veramente schierato perchè è uno spirito libero. Bom, va dal politico neo eletto e gli dice “ Caspita sono in un periodi di contingenza negativo, hanno inventato auto che fanno 200 km senza rompresi e consumano poco e nessuno compra più le mie.” Il politico neoeletto dice “ma se i giornali dicono che vendi come non mai” “Ma lasci perdere, sa ci provo in tutti i modi, con la pubblicità...io telefono a due o tre capi di redazione dico dite così che poi la gente ci crede e compra...ma ora non basta più ...insomma io ho fatto questo piano quinquennale di rientro, voi mi pagate la cassa integrazxione ed io non licenzio i miei operai. Altrimenti, vede, mi vedrò costretto mio malgrado a mandare sul lastrico famiglie intere, che amo ed ho cresciuto....e non vorrei....èpoi sa c’è tutto l’indotto i concessionari, quelli che assemblano, quelli che cromano, quelli che colorano, quelli che disegnano....

Michele Serio 25.05.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento

possiamo eleggere cristo sceso dalla croce ma se nn abbiamo la possibilità concreta e immediata di mandarlo a casa pure lui potrebbe impolitichirsi a me chi me lo garantisce che resti come all'inizio quando l'ho eletto?

VOTO PALESE E POSSIBILITA DI SFIDUCIARLI

gianfranco fazzeri 25.05.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento

I manifesti elettorali, le facce, gli slogan, specialmente quelli della sinistra, annunciano la nuova politica, la politica dell'apparire e dell'inutile. I loro slogan non hanno senso ( un buon padre di famiglia, uno che ha nel cuore il cuore di roma e via di questo passo). Gli elettori della destra sono stati conquistati dall'idizia mediatica dell'ex premier, adesso il territorio di conquista sono gli elettori della cosidetta sinistra. Le facce e gli slogan non sono cose da poco conto, perché su queste cose scegliamo i nostri rappresentanti. La cosa più inquietante è che anche frange estremiste si sono unite nel carrozzone della pseudo-sinistra: ho visto slogan del tipo: requisiamo le grandi proprietà. Ma queste persone sono a conoscenza di come la pensa il nostro attuale sindaco?
Tutto ciò non ha importanza, perché anche l'Italia si avvia a quella società unidimensionale profetizzata da H. Marcuse. L'annulamento del dissenso e del senso della politica e delle parole.

maurizio massaroni 25.05.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

25 Maggio 2006
La Settimana nel metrò


I giornali e le riviste hanno i loro padroni. Editori, politici, industriali. Il lettore paga il 20/30% del costo di un quotidiano. Non conta niente. L’editoria è finanziata dalle nostre tasse, dalla pubblicità.
La Settimana, il magazine creato da questo blog, non ha pubblicità, editori, censori. E’gratuita.
Ha raggiunto 40.000 download per numero.

Ho deciso di diffonderla gratis anche per le strade iniziando da Milano.
Questa mattina sono state distribuite 10.000 copie in bianco e nero, numerate e ad edizione limitata, all’uscita delle principali stazioni della metropolitana.
Il primo numero l’ho comunque tenuto io, spero di rifarmi delle spese vendendolo all’asta. Dopo il Gronchi rosa, il Grillo grigio.

Beppe Grillo
(nuovo post)

--------------------------------------------------

Complimenti!!!!


Annamaria Farina 25.05.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa mi sempbra una gran proposta! Perchè, il cittadino è estratto a sorte, e poi anche obbligato a fare lo scrutatore, è possibile, e non debba essere possibile per la candidatura. E' chiaro che colui che viene estratto, prima ditutto deve avere "quei" requisiti e non deve avere eventuali conflitti di interesse, e poi può essere libero di rinunciare.Perchè pensa di non essere in grado, perchè pensa di non essere all'altezza, perchè non gliene frega un fico secco della politica. L'estratto che segue in graduatoria...esattamente come chi è eletto nei vari colleggi, prenderà il suo posto. Tutti dobbiamo avere il diritto (ed aggiungerei il dovere), di poter essere i RAPPRESENTANTI del popolo italiano....... Caro onorevole Prodi, pensiamoci a fare una bella legge elettorale in questa maniera. MG

Giuseppe Manuli 25.05.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Le mamme incensurate potrebbero candidarsi per l’assessorato alla famiglia, i medici per la salute, i vigili urbani e i tassisti per il traffico, i responsabili di condominio per la carica di sindaco."

Cazzarola ma è proprio vero come hanno fatto a non pensarci prima??? Certo che con tutti i boccaloni che ci sono sul blog a GRILLOLANDIA si fanno affari d'oro.

Possibile che non abbia trovato un cane DICO UNO che abbia scritto una cosa sensata??Allora è vero che si ha ciò che si merita.

Ma da quando un ministro deve essere per forza un tecnico??? UN MEDICO ALLA SALUTE ma cosa significa??Allora cazzo ci stanno a fare i ministeri con tutti gli addetti, segretari, sottosegretari e compagnia cantante???

I ministri dovrebbero essere persone con spiccate capacità politiche e di coordinamento, capaci di incaricare le persone più adatte per le varie incombenze.

Ma veramente c'è qualcuno che pensa che esistano persone in grado di muovere il pachiderma burocratico praticamente da sole??

E' meglio che anche il sindaco di GRILLOLANDIA continui a postare cazzate, cospirazioni giudaicomassonicocomunisteamericane, e balle varie dove almeno non rischia di fare figuracce.

Andrè Linoge 25.05.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento

..Ogni paese ha il governo che si merita....
...e in Italia, con il senso civico che ci ritroviamo...ma cosa vogliamo aspettarci?...ognuno intento a coltivare il proprio orticello...ma sappiamo tutti il cetriolo dove finisce...credo ci sia una regola non scritta che ogni paese democratico deve rispettare: i figli devono poter godere una vita migiore dei padri...dotazione di telefonini a parte siamo convinti che la direzione sia quella giusta?

ERNESTO CATTANI 25.05.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Un sistema analogo veniva usato ad Atene,
certamente finalmente sarebbe un "VERO NUOVO MODO di fare politica" seppur la possibilità della sua applicazione mi par irrealistica.
Nel tuo pezzo parli di mamme CANDIDATE assessori e di posti dirati a sorte, c'è un po' di confusione. Cmq un CAMBIAMENTO è fondamentale ed è fondamentale far sapere alla gente che qualcosa di DIVERSO può ESISTERE. Bisogna continuare su questa strada, io non sono un Comune ma per un percorso NUOVO (veramente nuovo) CI SONO.
Ciao.

Loredana Cuneo 25.05.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

invece di sforzarsi a trovare per forza intelligente una baggianata pazzesca come il tema di questo post, che ne dite di un commentino sulla gita in Umbria che la comitiva di abusivi intraprenderà per mettersi d'accordo sulle bugie da dire agli italiani, coglioni e non? chi pagherà le spese di questi scolaretti? perchè non ci vanno con i soldi loro? perchè devono andare in conclave in Umbria? possibile che nelle sedi preposte non hanno spazio? come è possibile che nessuno di voi si indigna? pensate al codazzo di scorta servizi segretari portaborse che uno spostamento del genere comporterà! è morale questo?

silvia bada 25.05.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

silvia bada 25.05.06 12:47

Ciao Silvia.
Non rispondo mai ad attacchi personali, quindi, se hai dei dati o delle informazioni per ribattere a quanto ho scritto, prego.

Stefano Ceresa Commentatore in marcia al V2day 25.05.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno al blog, alla tribu' e ad annamaria "colichescente" in particolare.
come state?

@ Mario Bianchi 24.05.06 17:46 |
per quanto riguarda l'indice di percezione del malaffare nella politica postato da JdQ ieri alle 17:29, ritengo si tratti di un indice derivato da interviste campionarie a semplici cittadini su come essi percepiscono i propri politicanti, una sorta di "fiducia"

Gert

Gerrit Boekbinder* 25.05.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe essendo tu genovese capirai al volo:

pensa se in ipotesi la Caritas, i Frati di S.Barnaba, le Suore Minime etc, facessero sciopero e chiudessero per 48 ore le mense che offrono pranzo e cena gratuiti!

I barboni (pochi) e gli extracomunitari dove andrebbero a mangiare?? I predicatori radical progressisti atei hanno approntato quwelcosa o sono solo chiacchere e simbiooo di partito????

Ciauuuuuu e stammi bene ^__^

Linda Davis 25.05.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad ogni elezione siamo noi elettori che decretiamo il risultato, però da mezzo secolo a questa parte mi pare che siamo stati governati da gente che non ha raggiunto l'obbiettivo di governare bene, penso sia sotto gli occhi di tutti.
Ogni fazione politica però addossa all'altra le colpe dei disastri governativi. Il problema è che certi obbiettivi si raggiungono in tempi lunghi, perciò se nessuno intraprende un programma serio, mai lo si potrà sviluppare. Il vero problema secondo me è insito nel carattere italiano, di avere ognuno il proprio orticello da curare, per cui quando si va a votare ognuno vota per i propri interessi personalissimi, e mai per la collettività. Lo stato siamo noi, noi paghiamo le tasse, e tutti i servizi che dovrebbero essere ( almeno decenti) resi in cambio dallo stato sono a favore di tutti, però qui vige la cultura che se evadi le tasse sei "furbo", se le paghi sei un "pirla", dell'evasione da ogni forma di legge, vige la cultura del nepotismo, della raccomandazione, del menefreghismo più assoluto, dell'ignoranza, dell'incapacità di capire, siamo sudditi della chiesa, inutile far finta di nulla, siamo la repubblica delle banane. Tanta gente è indignata, ma pochi sono coerenti. Sapete cosa riassume questa situazione:la cacca dei cani, nessuno ha il cane che sporca, però in giro è pieno di cacche, e la sera si vedono uscire furtivi padroni con i cani e li portano a fare la cacca lontano da casa propria, sempre sull'uscio di un'altra casa, tanto non è casa loro, chissenefrega!! I politici: è sempre colpa di qualcun'altro, tutti hanno la coscienza pulita, però ogni tanto qualcuno lo beccano che furtivamente...
In campagna elettorale Di Pietro aveva promesso che se fosse andato al governo si sarebbe battutto per fare una legge dove chiunque assumesse una carica politica avrebbe dovuto dichiarare il suo reddito, Beppe, rompi i maroni a Di Pietro per fargli fare sta legge, sarebbe almeno un piccolo passo in avanti.

Renato Castellani 25.05.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente una proposta intelligente!!!!
sono anni che dalle mie parti lo vado ripetendo. Pensavo ad un modo semplice per far partecipare tutti almeno una volta nella vita alla gestione della cosa pubblica;una forma di democrazia diretta non più basata sui portafogli ma sul senso di responsabilità.
Io sono favorevole a questa proposta e pertanto nel mio piccolo cercherò di portarla avanti nel mio comune.

salvatore Moschella 25.05.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

BerLUIsconi.
In questo nome c'è la novità italiana.
La quasi totalità degli italiani, meno 250000, oggi credono che la non politica degli ultimi 5 anni sia meglio della politica italiana fin'ora vissuta. Il perME'ismo ormai dilaga, la sopraffazione è diventata un obbligo sociale, più riesci a sopraffare e più sali nella scala sociale, lo si vede a cominciare dalla famiglia. Essa appare oggi come la culla di ogni reato, lo dicono, in prima visione, tutti i giornali e telegiornali, le statisctiche lo confermano. Dopo la famiglia viene la scuola, palestra per ciò che la famiglia ti ha insegnato, e mentre i figli si esercitano a scuola o nella tifoseria di qualche sport alla delinquenza, i loro padri capiscono come sia semplice, già nel condominio, sopraffare il prossimo. Il condominio porta alla magistratura un tale volume di lavoro paragonabile a quello della malavita organizzata. Ruberie, intrallazzi, illeciti di ogni tipo e poi mancanza di rispetto che genera liti, risse, lesioni, atti vandalici, omertà, disprezzo delle regole. Il fatto di poter andare avanti con questo discorso ed arrivare ad ogni livello della nostra socialità mi preoccupa, mi deprime, penso che andare avanti così significa solo finire sempre più profondamente nel sacco.
Non è possibile credere di avere la bacchetta magica per cambiare la politica o ogni cosa. Oggi abbiamo un nuovo governo. Lo vedo già alla sbarra. Accuse per ogni dove: hai detto, hai pensato, hai scritto. Questo governo non ha mosso ancora un passo che è già colpevole di tutto. Dopo 5 anni di NIENTE il popolo italiano alza la testa e in 3 o 4 giorni di nuovo governo ritrova lo sdegno contro la politica. Minchiate a catena.Ma proprio le catene ci vogliono, quelle delle MANETTE!!!! Mi immagino una giustizia ad inferno dantesco!!!!!Chissà se almeno così l'odore andrà via?

MATTEUCCI RANIERI 25.05.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Arrigo 25.05.06 12:26


Quali sono i partiti che appoggiano l'ex prefetto di milano?


x sig. Andrea Carli

grazie ancora.
Resto meravigliato circa la sua preparazione in merito. Credevo di aver sviscerato molto l'argomento ma evidentemente le letture non sono state sufficenti.
Mi potrebbe dire dove si e' documentato ?
Gradirei approfondire ulteriormente l'argomento.

grazie ancora e saluti

stefano rossi 25.05.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Stefano


Ciao!
Ti avevo salutato nel post di Paola Passi.
Meglio, grazie.
Due nottate consecutive di coliche, seguite da due normali giornate lavorative, non sono proprio la miglior premessa ad una buona giornata, ma ci proviamo...ahahah!!!
Assolutamente d'accordo sul contenuto del tuo ultimo post Stefano.


Ciao!


PS
Non sono riuscita a rispondere nella sezione commenti. O siamo in tanti oggi, o il mio pc è sulla mia stessa lunghezza d'onda!


Caro Beppe?
ma ultimamente sei MASOCHISTA???? O ti diverti a provocare reazioni scomposte per mettere alla prova la nostra capacità di capire l’ironia di quello che scrivi??
Partendo dal presupposto che, secondo me, quando hai scritto questo post stavi scherzando, i commenti di chi crede che parlassi sul serio mi portano a fare altrettanta ironia (lo scrivo prima, perché altrimenti magari non tutti capiscono).
Non bisogna essere ricchi per fare politica, bisogna essere SINDACALISTI.
Basta guardare i meravigliosi risultati degli ultimi anni e soprattutto delle ultime elezioni, partendo dai Presidenti di entrambe le Camere per arrivare al nuovo ministro del lavoro, Damiano.
E come dimenticare il sindaco di Bologna?
Senza contare gli innumerevoli parlamentari.
Ma i sindacati non dovrebbero essere indipendenti? Ma allora la distinzione sindacati-partiti qual è? Sono la stessa cosa insomma? Mah
Ferrero, ministro delle politiche sociali: ex operaio Fiat e cassintegrato.
Poverino, questo non mi sembra proprio ricco.
Professori universitario o ricercatori: Padoa Schioppa, Bianchi, De Castro, Nicolais, Lanzillotta, Bindi.
Ma allora è vero quel che si dice su scuola e università? Tutti di sinistra??
Magistratura: Di Pietro.
Ma allora esistono le toghe rosse? E l’indipendenza della magistratura?
Giornalisti: Gentiloni, D’Alema, Pecoraro Scanio, Mussi.
Forse è per questo che siamo così in basso nella classifica sulla libertà di stampa?
Direi che il post non è molto aderente alla realtà.
A meno che tu non ritenga, ma non credo, che solo alcuni tipi di professioni siano degne di essere rappresentate in parlamento, mentre altre (imprenditori, professionisti, medici, avvocati, ecc.) non abbiano il diritto di elettorato passivo, pur avendo quello attivo.
Non prendertela. È una provocazione.
Tu sai come la penso.
Un partito di gente onesta lo dovresti fondare tu... E non fare il genovese. Non dire che non hai soldi!!!
VOTA BEPPE, VOTA IL PARTITO DEI LIBERI

barbara di 25.05.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

..Sulla campagna elettorale permanente sono perfettametne d'accordo!!Il nostro è un paese immaturo, nel senso che ci sono troppi politici immaturi!!Non si posson trascinare all'infinito discorsi come il pericolo delle tasse, il pericolo del comunismo, il pericolo del regime, la paura di vedere l'Italia divisa a metà, la paura, la paura e ancora la paura solo xchè ci sn in ballo le amministrative!!Gli italiani non sono nè cretini nè coglioni, basta dargli una corretta, equilibrata, e plurale informazione e sanno decidere benissimo chi e cosa votare, specialmente i sindaci, visto che il loro operato è tastabile con mano!!..Si pensasse piuttosto a governare e lasciar governare..x ampliare i diritti civili, le libertà e diminuire le disuguaglianze!!Gli elettori sono più maturi dei politici e sanno giudicare da sè, senza urla e strepiti!!...x Quel che riguarda il SORTEGGIO ipotizzato da Beppe, sono d'accordissimo ad attuarlo ma deve avvenire comunque nell'ambito di persone specializzate, con un certo livello d'istruzione. Ad esempio, sorteggiare i candidati tra tutti coloro che hanno ottenuto almeno un diploma di laurea o un master, nei vari settori della società. Potrebbe essere un esperimento, attuabile specie nei piccoli comuni..x poi passarlo ai grandi e così via!!Questa è la vera democrazia!!..D'altronde LIBERTà è PARTECIPAZIONE!!

Ezio Petrillo 25.05.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo

giuseppe siracusano 25.05.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Alla radio ho appena sentito che lo scandalo calcio si allarga al MILAN...

stanno arrivando SILVIO.... scappaaaaaaaaaaa!!!

Filippo Luly 25.05.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Montezemolo presenta il conto al povero Prodi. Prima cosa nienete abolizione della legge Biagi. Montezemolo è un cancro di questo paese e come tale bisogna che qualcuno lo elimini. Dopo Vicenza si sperava in un colpo di mano di Berlusconi ma visto gli esiti elettorali in Italia comanda lui, Luca di Montezemolo. Poveri comunistelli, poveri illusi...

ENRICO BERTOLINI 25.05.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe?
ma ultimamente sei MASOCHISTA???? O ti diverti a provocare reazioni scomposte per mettere alla prova la nostra capacità di capire l’ironia di quello che scrivi??
Partendo dal presupposto che, secondo me, quando hai scritto questo post stavi scherzando, i commenti di chi crede che parlassi sul serio mi portano a fare altrettanta ironia (lo scrivo prima, perché altrimenti magari non tutti capiscono).
Non bisogna essere ricchi per fare politica, bisogna essere SINDACALISTI.
Basta guardare i meravigliosi risultati degli ultimi anni e soprattutto delle ultime elezioni, partendo dai Presidenti di entrambe le Camere per arrivare al nuovo ministro del lavoro, Damiano.
E come dimenticare il sindaco di Bologna?
Senza contare gli innumerevoli parlamentari.
Ma i sindacati non dovrebbero essere indipendenti? Ma allora la distinzione sindacati-partiti qual è? Sono la stessa cosa insomma? Mah
Ferrero, ministro delle politiche sociali: ex operaio Fiat e cassintegrato.
Poverino, questo non mi sembra proprio ricco.
Professori universitario o ricercatori: Padoa Schioppa, Bianchi, De Castro, Nicolais, Lanzillotta, Bindi.
Ma allora è vero quel che si dice su scuola e università? Tutti di sinistra??
Magistratura: Di Pietro.
Ma allora esistono le toghe rosse? E l’indipendenza della magistratura?
Giornalisti: Gentiloni, D’Alema, Pecoraro Scanio, Mussi.
Forse è per questo che siamo così in basso nella classifica sulla libertà di stampa?
Direi che il post non è molto aderente alla realtà.
A meno che tu non ritenga, ma non credo, che solo alcuni tipi di professioni siano degne di essere rappresentate in parlamento, mentre altre (imprenditori, professionisti, medici, avvocati, ecc.) non abbiano il diritto di elettorato passivo, pur avendo quello attivo.
Non prendertela. È una provocazione.
Tu sai come la penso.
Un partito di gente onesta lo dovresti fondare tu... E non fare il genovese. Non dire che non hai soldi!!!
VOTA BEPPE, VOTA IL PARTITO DEI LIBERI

barbara di 25.05.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho letto la lista dei 17 pregiudicati e credo sia opportuno specificare per quali reati sono stati condannati, altrimenti si fa della demagogia. Io stesso sono finito nel data base Interpol per un'infrazione di 26 km/h sul limite di 80 km/h vigente sull'autostrada che attraversa il cantone Svizzero dei Grigioni. Sono stato sorpreso da un controllo automatico di velocità a ben 110 Km/h, il tutto corredato di foto davanti e dietro dll'auto e di ingrandimento segnaletico del conducente e del passeggero. Superare di 25 km/h il limite di velocità in Svizzera è un delitto, quindi la questione è penale, o paghi o ti arrestano non appena metti piede in Svizzera o in uno stato che ha trattati di reciprocità. Informarsi o crederci.
Siccome mi candido come futuro presidente del Senato della Repubblica Italiana, succesivamente alle elezioni politiche che si terrano nei giorni 1 e 2 novembre p.v., non vorrei essere nell'elenco dei 18 pregiudicati.
Un simpatico salutone
Il consigliere di condominio.
dott. ing. Franco Capel Badino

Franco Capel Badino 25.05.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

"Le letterine di Silvio"

Caro Beppe e cari bloggers, vi invito a leggere questo:

http://www.vivereacomo.com/2006/05/25/vada-in-vacanza/

definirlo raccapricciante è poco...

Elena Bianchi 25.05.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei dire la mia Out Topic, riguardo un argomento che mi sta a cuore e che stimola diversi bloggers.
Perché SI all'immigrazione ed alla regolarizzazione del numero più alto possibile di extracomunitari?
Perché siamo vecchi, stanchi e satolli. Perché qui al nord, non si trovano operai, muratori, carpentieri, ceramisti, piastrellisti, vetrai e lattonieri. Non si trovano pastori, mungitori, mezzadri e fattori.
Perché siamo poveri di spirito e spaventati dall'ignoto.
Perché tra noi non ci sono più santi, non ci sono più poeti e tantomeno navigatori. Ma ci sono scafisti, e li paga la mafia. Perché siamo aridi e sterili, a fronte di fiumane di bimbi di tutti i colori che escono vocianti dalle scuole. Questa è vera ricchezza!
Perché se c'è da accudire un anziano, no per carità, io quelle cose non le faccio.
Perché se c'è da seppelire un morto, ma scherzi?
Perché se c'è da faticare, ma io sono geometra!
Perché a me serve conoscere. Perché devo crescere. E non ci riesco se tengo le porte chiuse.


invece di sforzarsi a trovare per forza intelligente una baggianata pazzesca come il tema di questo post, che ne dite di un commentino sulla gita in Umbria che la comitiva di abusivi intraprenderà per mettersi d'accordo sulle bugie da dire agli italiani, coglioni e non? chi pagherà le spese di questi scolaretti? perchè non ci vanno con i soldi loro? perchè devono andare in conclave in Umbria? possibile che nelle sedi preposte non hanno spazio? come è possibile che nessuno di voi si indigna? pensate al codazzo di scorta servizi segretari portaborse che uno spostamento del genere comporterà! è morale questo?

silvia bada 25.05.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri leggevo un commento che grosso modo recitava così:

"quando in un Governo c'è un non Laureato ai Beni Culturali, un Ministro della Difesa che non hai fatto il Servizio Militare ed un Ministro della Famiglia nubile ed illibata sperare in un futuro migliore non solo è utopia ma una oggettiva perdita di tempo!"

Che abbia ragione??

Ciaoooooo

Linda Davis 25.05.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercare i cattivi e metterli dietro la lavagna non serve ragazzi...il tumore è in metastasi.
Cosa fare allora?
Un procedimento iverso: trovare i buoni e da loro ripartire per una rifondazione dell'intero sistema.
Cocretamente?
Emarginare tutti quei partiti che continuano a candidare dei pregiudicati nelle loro liste. Appoggiare ed incoraggiare la legalità.
Uscire dalle logiche di partito e cominciare finalmente ad affidare incarichi di governo a persone di provata esperienza e competenza.
Pretendere una corrispondenza tra il prestigo di una carica politica, e tutto ciò che ne deriva, introiti economici innanzitutto, e i risultati ottenuti.
Sì, lo sò, detto così sembra utopistico, ma io credo che non ci sia altra via.
Il percorso sarà lungo, ma gli ultimi risultati elettorali qualche piccola indicazione la danno.
Le prossime amministrative ci offrono un'opportunità per rafforzare il nostro messaggio, impegnamoci tutti.


O.T.

Le letterine di Silvio

Caro Beppe e cari bloggers, vi invito a leggere questo blog: www.vivereacomo.com e nello specifico questo:

http://www.vivereacomo.com/2006/05/25/vada-in-vacanza/

definirlo raccapricciante è poco...

Elena Bianchi 25.05.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la Comunità suggerisce al neo Governo una manovra da 7 miliardi, che ne dici se al primo punto del programma di riduzione delle spese fosse messo il ridimensionamento degli stipendi dei parlamentari (uno stipendio uguale a quello minimo degli altri paesi europei)?
Potremmo organizzare un bombardamento di e-mail sui siti dell'Ulivo così vediamo subito dal mattino quale sarà la nostra giornata.

Giuliano Mercati 25.05.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

credevo di esser grasso, invece sono magro? Come lo so, col test del BMI corporeo.

http://www.idealdieta.com/BMI/BMI.HTM

Antonio Chiarlo 25.05.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
"volontà popolare" è un'espressione vuota e pure un po' scema.
La democrazia è senz'altro un sistema imperfetto...
Ma sei sicuro che lasciando fare al caso non si selezionino ugualmente imbecilli, disonesti e impreparati?
Mi sa che bisogna cercare una soluzione migliore...

Gioia Spezia 25.05.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/174.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Manifesti elettorali:

» La prova del cuoco da In Opera...le nostre coscienze
Ridicoli figuri si aggirano nelle nostre vite. Si affacciano prepotentemente da un tubo catodico ed urlano frasi banalissime, menzogne, promesse impossibili da mantenere e mentre il popolo arranca e non capisce cosa vogliano, loro ingrassano. [Leggi]

24.05.06 16:14

» Elezioni siciliane - Speciale campagna elettorale da Manfredimente
Giornalaio giornalieroQuando la mattina mi trovo davanti all’edicola compro il quotidiano che più mi ispira al momento. Oggi è stato il turno di Repubblica in cui c’era un paginone sulla campagna elettorale sicula. Badate... [Leggi]

29.05.06 11:58