Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chiacchiere e distintivo


chiacchiere_distintivo.jpg

Romano Prodi, il nostro dipendente al governo più alto in carica, ha nominato i ministri. Queste persone determineranno la politica dell’Italia dei prossimi anni. Mi sembra quindi opportuno chiedere le motivazioni delle nomine. Sono incarichi pubblici, di dipendenti che paghiamo noi, che potranno cambiare il nostro futuro.
Mastella alla Giustizia, perchè? Di Pietro alle Infrastrutture, perchè? D’Alema agli Esteri, perchè? Vorrei sapere il perchè delle scelte. Essere confortato che ci sia una ragione di competenza, di tutela del Paese, di esperienza dietro ad ogni persona. Non vorrei che ci fossero valutazioni politiche, di rappresentanza, di spartizione del potere. Non voglio neppure pensarlo. Non ci credo.

Però, un piccolo tarlo mi rode. I soliti cattivi pensieri. E se un ministro, anche solo uno, non fosse lì per effettive capacità, ma per qualche ricattino, per una sua voglia di protagonismo?
Per sicurezza vorrei le motivazioni, le credenziali.
Invito i ministri che lo ritengono ad esporle con una lettera al blog insieme agli obiettivi che si propongono di ottenere in questa legislatura.
Sarò felice di pubblicarle insieme ai commenti.

Forse mi sono montato la testa. Forse il blog ha un tasso alcolico troppo elevato. Ma credo che sarebbe un bel gesto se alcuni ministri si mettessero in gioco in rete, in modo diretto con le persone da loro rappresentate.
Un segnale che le cose stanno cambiando.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°21
del 29 maggio 2006

29 Mag 2006, 19:15 | Scrivi | Commenti (1969) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Signori mie, ma ci vuole Grillo a dirci che molti ministeri in questo Governo Prodi sono stati assegnati per ricattucci vari?! Mastella, Di Pietro, Bobo Craxi (si ha ancora la faccia di andare in giro!) ecc, senza mezzi termini dopo le elezioni "ricordavano" placidamente il numero di elettori che avrebbero apportato al Governo... e tutti sappiamo come era ed è risicata la maggioranza uscita dalle elezioni, no? Questo "ricordatorio" non vi puzzava di ricattuccio (se no mi dai qualche bella poltrona vado con i miei voti da una altra parte): tutti sappiamo quanto è puttana la politica...
E tutti sappiamo come sono vergognosi i nostri politici, di destra, di sinistra, di centro, di...di dove vogliamo tanto a loro interessa solo accaparrarsi una poltrona: il colore non importa (oggi di destra, domani di sinistra e viceversa...). Purtroppo con le leggi elettorali che ci sono non riusciremo mai a fare un bel "ripulisti". Nei palazzi sono nati e li moriranno...non ci resta che aspettare!!!

Mario Nosecalla 28.07.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' Dario Fo che vi parla.


Sono apparso alla Madonna!

giorgio pini 27.06.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
e' passato quasi un mese dal tuo articolo "Chiacchiere e distintivo": volevo chiederti se, per caso, qualche ministro ha risposto alla tua offerta e ti ha contattato. grazie, a presto Federica

Federica Romano 23.06.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo schifo reale è che ho rivotato a sinistra (sinistra?) di nuovo...non ci dovevo andare mai più mi ero ripromesso ed ecco a cosa ho contribuito anch'io...Mastella alla Giustizia che si schioera contro le intercettazioni. Basta! Basta! Basta!

Giorgio Fracassi 19.06.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasta allibita dal fatto che Dalema MINISTRO DEGLI ESTERI!!!!! va a parlare con la Rice e non è in grado di dire neanche una parola in inglese! Qsta è la nostra professionalità?! E' vergognoso che un ministro nn parli l'inglese, è osceno che nn lo sappia il ministro degli esteri!

Silvia Bassi 19.06.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO:

IN QUESTO BLOG SI PARLA DI TUTTO, TRANNE DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO.E' IMPORTANTE.CI SONO 1400 MORTI CIRCA L'ANNO PER INFORTUNI SUL LAVORO.1 MILIONE CIRCA DI INFORTUNI SUL LAVORO.qUESTI SONO DATI DEL 2004, PERCHè L'INAIL NON HA ANCORA STAMPATO IL RAPPORTO ANNUALE 2005(LO STAMPERà A INIZIO LUGLIO).
POSSIBILE CHE BEPPE GRILLO NON APRà UN POST SU UN ARGOMENTO(LA SICUREZZA SUL LAVORO) COSì IMPORTANTE.IO DAVVERO NON CAPISCO.
SIAMO SEMPRE ALLE SOLITE, CI SE NE RICORDA SOLO DAVANTI AD UN INFORTUNIO GRAVE O MORTALE(è L'AMARA VERITà).
A FARE INFORMAZIONE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO SU QUESTO BLOG, MI SEMBRA DI PARLARE AL VENTO(NESSUNO MI ASCOLTA).
SAREBBE BELLO APRIRE UNA DISCUSSIONE SU QUEST'ARGOMENTO.PURTROPPO I VISITATORI DI QUESTO BLOG NON SEMBRANO INTERESSATI.
SALUTI.
MARCO BAZZONI.
EMAIL: m.bazzoni@tele2.it

P.S SPERO CHE QUALCHE RLS, RSU O UN QUALSIASI LAVORATORE MI RISPONDA O MEGLIO ANCORA CHE LO FACCIA BEPPE GRILLO.


Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 17.06.06 01:10| 
 |
Rispondi al commento

La Tribù vuole scendere sul piede di guerra e misurarsi sulla reale capacità d'incidere per il progresso della società civile.
Una battaglia é già iniziata.
E' la priorità nel campo economico per il suo valore aggrecante e per il suo potenziale antideterrente.
Si chiama CLASS ACTION e per contarci abbiamo lanciato una petizione on line
www.petitiononline.com/cait2006/petition.html
in 1.684 già abbiamo aderito ma per dare all'iniziativa la visibilità nazionale adeguata abbiamo bisogno anche della tua collaborazione.

Tutte le informazioni sulla bacheca del costituendo comitato sul forum.rai.it:
www.forum.rai.it/index.php?showtopic=98232&f=141&hl=

Antonio DA FABRIANO 14.06.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO SE NON HAI NIENTE DA DIRE (MI RIFERISCO ALL'ESCLAMAZIONE "IO TIFO GHANA")...E MEGLIO CHE STAI ZITTO...

CON IL TUO COLPO DI GENIO SEI RIUSCITO A FARTI ODIARE DA MILIONI DI ITALIANI!!!..

Edoardo Mybusiness 13.06.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Politica deve essere una Missione Sociale a difesa di tutti i Cittadini per le Pari Opportunità.Purtroppo in Italia è utopia,i grandi potentati non ti permettono di operare a difesa del popolo,il quale per loro deve vivere senza Democrazia.
Perfino i Partiti tutti hanno tolto a noi la possibilità di eleggere i Nostri Rappresentanti,ebbene noi Italiani veniamo valutati come emeriti poltroni che non hanno il coraggio di ribellarsi a questo sistema.
Hanno radoppiato i prezzi con la scusa dell'€uro,
stanno indebitando tutti perfino i vecchietti con la cessione del 5° stipendio e/o pensione.
Le case sono radoppiate di prezzo indebitando le nuove copie per 35 anni.
Se hai soldi sei curato,una visita medica è arrivata a costare perfino 300,00 € anche in nero,mentre i direttori generali ASL beccano 300mila € di stipendio annuo.
La luce,l'acqua,il gas viene gestito in monopolio garantito dallo Stato e noi soccombiamo e paghiamo due volte; la prima economicamente e la seconda con la Salute.
Non occorrono grandi progetti per riportare il tutto alla difesa dei cittadini,basta la volontà di decidere che essere politico è una Missione a tutela della Società.
Vivere in mezzo la gente,vivere il quotidiano,fa capire che l'Italia è malata e il medico che può guarirla,è l'Uomo che ha i Valori della Solidarietà,Equità e eguaglianza,le Pari Opportunità.
Da anni cerco di proporre uno sportello sociale per il cittadino ,da vari anni ho proposto progetti di trasparenza fiscale a tutto il mondo associativo e sportivo,da vari anni chiedo l'abbattimento del 50% degli stipendi ai Parlamentari,l'eliminazione degli incarichi ai politici sui cda pubblici,l'incompatibilità di più incarichi nelle P.A. e nelle Municipalizzate.
E' assurdo che società e/o Enti pubblici paghino la Quota Associativa alla Confindustria, si Parla di Milioni € che ricadono sui costi a noi cittadini.
Il Politico che vuole cambiare questo sistema risponda ,io Ci sono a disposizione gratuita
Gaetano Ferrieri.


"La Turchia"
l'ex compagno D'Alema prima di pensare all'ingresso in Europa della Turchia dovrebbe domandarsi?
"Che fine ha fatto Ocalan? E' murato vivo a Imrali

Da mesi i suoi avvocati non riescono a vederlo. E nelle carceri turche si continua a morire
O. C.DIYARBAKIR- La domanda è sempre la stessa, dal 1999: che fine ha fatto Abdullah Ocalan? Da quando è stato rinchiuso nel carcere-isola di Imrali, Il presidente del Pkk (oggi Kongra-Gel) si trova a tutti gli effetti nella condizione di murato vivo. Nessuno sa quali siano le sue condizioni di salute.

Carlo Nappi 13.06.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per niente d'accordo a gridare Forza Gana perchè avremo anche un calcio corrotto,
ma siccome all'estero stanno anche peggio se non riusciamo neanche a tifare per i nostri colori (chiunque sia a rappresentarli )è meglio trasferirsi in qualche altro bel Paese dai sani principi morali.......se ne trovate uno!!!!!

David Marcon 12.06.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Mastella sia ministro è già di suo un po' ridicolo, alla giustizia sembrerebbe una burla.
Mastella aveva protestato per avere un seggio importante e trae forza dal fatto che il governo sia "un filino" precario.
Io tuttavia non comprendo una cosa: sono un po' di anni che il governo Berlusconi ci prende a calci nel c**o senza il minimo ritegno, la gente fa fatica ad arrivare a fine mese grazie a quella massa di imbroglioni.
Perchè ora che le cose potrebbero migliorare si lamentano tutti?
Perchè sono tutti pronti ad abbattere il nuovo governo e portare Prodi sul banco degli imputati?

SI, MASTELLA HA FATTO RICATTI E LA SINISTRA AUMENTERA' LE TASSE: ANCHE IN QUESTO CASO DOVREMMO SOLO DIRE GRAZIE!!!

Luca Milani 12.06.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

La domanda nasce spontanea....(lubrano docet)
Che ne pensi caro Beppe (o cari amici del blog) di questo primo record di Prodi?? 102 poltrone, battendo anche il Governo numero VII di Andreotti e staccando quello di Berlusconi. Ma nelle sue promesse elettorali non diceva di "Snellire finalmente i carrozzoni clientelari". (Preso dal Corriere della sera) «Guardi qua, dottor Vespa», aveva detto il «Líder Maximo» estraendo a Porta a Porta il programma dell'Ulivo: «Le leggo la tesi numero nove: "Ridurre i ministeri e i ministri"».
Adesso siamo già a quota, ripeto, 102. ¡
Ma quale straordinaria decisione hanno preso adesso per risanare il bilancio???? Ridurre le spese diminuendo i fondi alle Frecce Tricolori (pattuglia acrobatica italiana).......mah

Se Prodi è un nostro dipendente, naturalmente con i poteri sindacali che ha (Marini e Bertinotti) sarà difficile buttarlo fuori senza un'indennizzazione come si deve. Caro Beppe, mi era sembrato logico il tuo livore verso Berlusconi (cosa che in molti aspetti comparto), però adesso ti voglio vedere agguerrito anche contro quest'altra masnada di grandi condottieri poilitici se "escono dal seminato"

Francesco Serafini 12.06.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

" caro marco borselli io più ke vergonarmi di essere siciliano mi vergono di essere italiano!"
io se fossi credente pregherei di neutralizzare l'italia intera con un bel mega disastro naturale invece di poveri paesi esteri perkè si i siciliani .. la sicilia.. ma mi sà ke è diventato un bastone ormai per questo skifo di nomina x dove appoggiarsi... ma la strada della corruzione, delinquenza, criminalità etc... ormai è percorsa da tutti gli italiani e quando vogliono gridare allo scandalo!.. si appoggiano sulla sicilia .. bè non mi sta bene ..troppo comodo! la sicilia si per certi versi fa skifo ma sempre italia è!... mafia camorra ndrighete e ndraghete varie... sono solo gente ignorante gestista da gente apparentemente intelligente..
troppo facili le tue parole..almeno di a tutti quei siciliani ke vogliono questo .. almeno! nel rispetto per ki contro tutto questo ci ha lasciato la vita! e come quelli ce ne sono tanti altri.. scusami ma le tue parole di massa.. mi fanno vergonare di essere italiano!! è troppo stupido pensare ke una semplice criminalità organizzata la mattina si sveglia e fa saltare col tritolo .. etc.. etc.. ma dove vivi sveglia!!! si e lee osvald ha ucciso kennedy!

antonio salone 11.06.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Voglio solo dire una cosa perchè non scendiamo tutti in piazza e ci restiamo fintanto che la politica non si mette in testa che per risparmiare sulle spese della pubblica deve iniziare dal parlamento? Perchè la scuola non mette in condizioni tutti di capire che cosa fanno in quell'oasi di privilegiati? Forse perchè non ci sarebbe più nessuno di quelli che ci sono adesso (o pochi). Pochi ascoltano le sedute parlamentari perchè se le ascoltassero la destra non ci sarebbe più in parlamento (pubblicizzate GRPARLAMENTO radio rai) e la sinistra sarebbe più efficiente. Sappiamo che buona parte di noi italiani che non capisce un c...o di politica ed economia vota per simpatia.
Proponiamo che in ogni angolo di questo paese mettano un bello schermo dove possiamo vedere quanto si insultano. Devo dire che però Prodi si comporta almeno con rispetto e credo che tenere unita una coalizione così si deve scendere a compromessi non dimentichiamo che la loro vittoria si poggia sui voti di un piccolo insieme di persone e quindi bisogna fare stare tutti tranquilli per evitare che salga di nuovo il governo di centro destra. Non so chi ha visto un telegiornale di la7 con Mastella ospite che diceva che con 14000 euro al mese si è costretti a vivere di stenti nonostante non debbano pagare niente. Noi viviamo in due con 1200 euro al mese e paghiamo anche l'aria che respiriamo. Se si moltiplicano gli stipendi base che percepiscono i parlamentari ci si accorge che non è proprio irrilevante la cifra che a noi cittadini costa. A maggio nel silenzio quasi generale hanno fatto un aumento mensile di più di mille euro al mese a dispetto dei 100 euro lordi di un metalmeccanico. Io proporrei di dimezzare i loro stipendi ed eliminare i privilegi di modo che anche loro facciano girare l'economia e forse darebbero un segnale forte all'Italia intera . Devono dare l'esempio perchè sono i nostri dipendenti.
Saluti a tutti Andrea Parmeggiani

Andrea Parmeggiani 11.06.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Io ho trovato una soluzione personale ai problemi elencati dai lettori del blog. Mi sono trasferito con sede produttiva, famiglia e residenza all'estero.
Vi assicuro che il 'Bel Paese', con i suoi personaggi chiassosi e maleducati con le sue cacche sui marciapiedi, con i suoi 'lei non sa chi sono io' e le sue furbate, ben presto non vi manchera' piu'. Personalmente ho perso ogni speranza nel miglioramento: cosi' siamo (geneticamente) e cosi' resteremo per sempre. Ci meritiamo i politici che abbiamo.

Franco Allegri 11.06.06 09:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe sei unico sappi che hai un tifo che rasenta il 1000%100.Vado al sodo vorrei chiederti: secondo te se i signori onorevoli ministri innalzano l'eta' in cui si potra' andare in pensione ad una eta' in cui di fatto per legge dovro' ritirarmi dalla mia mansione, sono legittimato a mandarli a ffffffffff .Il mio lavoro consta nel recapito di merci con autotreno.La patente c-e ad una certa eta' ovviamente non e' piu' rinnovabile poiche' i riflessi e la forza con l'andare del tempo scemano. Ti rinnovo i miei piu' sentiti auguri per il blog poiche' e' davvero bello e sappi anche che tantissimi autisti sono tuoi accaniti lettori. ciao ciao +

massimiliano podda 10.06.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, finalmente un sito dove ci si possa sfogare:
Anchio, come te, penso che ormai non ci sia più distinzione tra destra e sinistra, l'importante è SPERARE DI FINIRE NELLE MANI GIUSTE!!, ma siamo sicuri che questo governo stia veramente facendo ciò? sarà un governo serio? quello di prima non lo è stato tanto, ma questo a mio parere stà già partendo con il piede sbagliato, un onorevole di 19 anni come può rappresentarci? quale esperienza politica potrebbe avere una ragazzina? quale esperienza potrebbe avere un personaggio televisivo di basso livello come VLADIMIR LUXURIA? ma perchè dobbiamo sempre farci PRENDERE PER IL CULO dalle altre Nazioni, ma qundo mai verremo considerati seri? siamo riusciti a portare anche cicciolina in parlamento, e questa storia sull' Onorevole (e non sò come sia possibile nominarlo tale) l' ex brigatista Sergio D'Elia.... e ma ora ha scontato quindi può andare al governo! ho capito perchè ora vogliono legalizzare il fumo (la canna), perchè se no ogni volta che i nostri ONOREVOLI devono entrare in parlamento le guardie guirate gli fanno storie, c'è qualcosa che mi sfugge?.....a si un ex capo di leonkavallo alla difesa? un'altra che dichiara le frecce tricolori rumorose ed inutili, le FRECCE SONO UNO DEI POCHI ORGOGLI ITALIANI,i politici (tutti) no! e chi più ne ha più ne metta.....avanti signori il circo italiano e aperto!! DEVONO ASSOLUTAMENTE DARSI UNA RIDIMENSIONATA! devono pensare a risanare il paese no di affondarlo ulteriormente, un piccolo esempio sono ( e tu da buon ligure lo dovresti sapere) le spiagge libere in italia sono la spazzatura delle spiaggie private a fianco, in francia ad esempio non è così! le spiaggie libere hanno le doccie i bagni PULITI, la sabbia la passano ogni giorno con i macchinari appositi, sai cosa abbiamo trovato in una spiaggia libera della costa etrusca io e mia moglie? niente doccie niente bagni ma tante SIRINGHE! con mio figlio che correva a piedi nudi, ovviamente siamo andati via! Dario Gregori

dario gregori 09.06.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Curioso l' esame dei primi ventilati provvedimenti da parte del nuovo esecutivo diretto da Prodi.
Durante il governo Berlusconi il ministro della giustizia negava assolutamente la concessione della grazia a Sofri? Il guardasigilli del nuovo governo Prodi esordiosce nel suo mandato proprio con la proposta di grazia prima negata.
Il ministro della salute del precedente governo si era sempre opposto a qualsiasi proposta di utilizzo delle cellule staminali: ora viene ritirato l' assenso da parte del governo italiano alla proposta avanzata in sede europea per limitare la ricerca sulle cellule staminali
Il nuovo ministro della difesa si reca in Iraq e annuncia l' immininte ritiro dei nostri soldati: il corrispondente ministro del governo precedente confermava l' impegno e la presenza delle nostre truppe in quel paese fino agli utlimi giorni del suo mandato.
Ora si parla pure di abrogare la riforma della scuola superiore dell' ex ministro Moratti.
Mi auguro che non si continui su questa linea con l' abolizione della legge antifumo nei locali pubblici o con la soppressione della patente a punti.

Mauro Luglio 09.06.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Paese alla frutta politica. Dalla padella alla brace, o forse meglio dalla brace alla "Padoa" Schioppa e forse megio dire scoppia... si scoppia la grande coalizione ulivista che per lo scostamento probabile di 0.3 % (cica 4,5 miliardi di euro) si appresta a darci una stangata da 12-14- miliardi... Mi viene in mente che i primi quattro serviranno a mantenere il deficit al 3.8% e gli altri 10 andranno a Confindustria per la famosa riduzione del cuneo fiscale...Qualcuno ne ha più sentito parlare? Certo che al Montezemolo glie l'ha promesso e se non gli da questi 20.000 miliardi di vecchie lirette confindustria lo molla, i poteri forti della finanza lo arrostiscono il Prodi. Ma chi ci crede al recupero dell'IVA? dell'evasione fiscale? in 1 anno? ma solo per isrtuire una pratica, passare dalle comissioni degli uffici finanziari, tra periodo dell'accertamento e ricorsi ecc. ci vogliono anni non 100 gg. Quindi....Una bella manovrina. Bertinotti e company farano le barricate per non toccare i metalmeccanici e affini, la Margherita difenderà a spada tratta insieme ai DS i dipendenti pubblici, soprattutto ministeriali poste, beni culturali ecc bacino privilegiato dei voti ulivisti. Andranno quindi a colpire professionisti, commercianti, e tutti quelli che lavorano in proprio. Qualcosina anche ai dipendenti la dovranno portare via, inevitabile, ma il popolo della sinistra è sempre pronto al sacrificio. Però la Regione toscana elargisce 300.000 euri a una società diretta da due ex brigatisti..... Comuni e regioni varie spendono e spandono per abbellire sedi, palazzi, per comprare macchine, assumere consulenti, Il governo raddoppia ministeri, sottosegretati, cinque vicepresidenti della camera (non si sa mai che a qualcuno venga l'influenza e non ci sia nessuno sa sostiruirlo!!), tutti raccolgono denari a man bassa e sprecano, divorano, insaziabili, da tutte le parti, come sempre. Credo che se ci fosse un minimo di controllo iin questo paese saremmo davvero ricchi

Franco Verona 08.06.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
fino a due tre mesi fa non conoscevo molto x quanto riguarda i politici ma dalle voci generali che sento in qualsiasi posto capisco che non c'è uno che vota, sostiene, crede nelle destra e uno nella sinistra. C'è quello al quale stanno sui co..ni i COMUNISTI e quello al quale stanno sui co..ni quelli di destra. In poche parole siamo una massa di ignoranti fra i quali c’è un gruppo X di ignoranti che NON sostiene le idee del gruppo Y,il quale è formato da altri ignoranti i quali a loro volta NON sostengono le idee del gruppo X. Questa è solo la mia modesta opinione xke magari l’Italia è un paese pieno di persone STRACOLTE e io sono l’unico bruto in mezzo a questi uomini fatti per seguire virtude e canoscenza. Un saluto Marco


Marco Milano 08.06.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

...e siamo alle solite!
Nomine, sottonomine, sopranomine, promesse (invano...) e sacrifici (scontati e dei soliti...). Penso sia lampante, grazie anche al Blog di Beppe, che per risanare l'economia nazionale basterebbe tappare la falla del Transatlantico. Utopia? Probabilmente, anzi certamente, sì! Queste carriere sembrano essere iniziate, tanto tempo fa, al luna park della "Sagra del Piffero" quando, tra uno spintone e l'altro, i nostri dipendenti sono riusciti a salire sull'agognato seggiolino: da quel giorno non sono più scesi! E intanto la giostra gira, gira , gira... Cigola, cigola, cigola... I meccanismi si usurano, si logorano... E noi permettiamo che qualcuno (tanti) si freghino il lubrificante... Una notte ho sognato che la Politica con la (P) maiuscola è fatta di passione e abnegazione: mi sono svegliato in preda al panico! In quattro e quattr'otto sono corso in cucina per verificare il contenuto del barattolo: c'era effettivamente la camomilla! Però un tarlo mi rode e vorrei tanto che qualcuno mi aiutasse a capire. I termini sono pressapoco questi: io lavoro nel privato dove tempi, metodi e soprattutto stipendio vengono stabiliti dal datore. Non che io possa arrivare una mattina in ufficio, magari in ritardo, e aumentarmi la mensilità attribuendomi qualche "Bonus", qualche privilegio, o inventarmi qualche trasferta... Svolgo, giustamente, i miei compiti e vengo retribuito perchè ho operato conforme ad uno standard prestabilito. Giro la frittata! Perchè, visto che la mucca non riesce più a dare latte a iosa (sarà mastellite, pardòn, mastite? Mi viene in mente un'inchiesta di Report...) e i nostri dipendenti dribblano sulla questione, non si crea un tavolo di discussione formato da professionisti, appassionatamente apolitici e innamorati dell'Italia, dove stabilire compensi, emolumenti, bonus (e soprattutto malus!!!) per quanti vogliono/vorranno operare in (P)olitica (la sacrosanta "Busta Paga")? E se indissimo un Referendum Popolare? Utopia? No...!!! Rob

roberto pedrolli 08.06.06 09:18| 
 |
Rispondi al commento

perchè?quanti perchè tutta la nostra vita è un perchè,ci circondano sono ovunque, maaaaaaaaaaaa......qualcuno ci risponderà,poverino troppo facile e gli altri dopo che fanno,sono come bambini,no scusate così offendo una delle poche cose ancora pura non contaminata,è sconcertante vederli li in tv che se la ridono,belli impettiti convinti di aver fatto chi sà cosa.......c o s a!!!!!!!!!!!!!!! CI HANNO ROVINATO L'ESISTENZA A NOI E I NOSTRI FIGLI. Più li guardo e provo ribrezzo,PRODI, non mangerò più una fetta di mortadella,DALEMA l'uomo più finto della terra,DI PIETRO l'incompiuto,si quando l'anno concepito hanno dimenticato la materia grigia,RUTELLI l'inutile,FASSINO poverino anche lui cià da mangià, P E C O R A R O S C A N I O.....ripugnante,falso,viscido,non nè bastava uno ora c'è anche il fratello,ma sorelle,almeno con quelle almeno ci si potrebbe anche divertire.Troppi sono troppi a mangiare sulle nostre spalle e dsa troppo tempo.ITALIA LIBERAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

michele bertieri 08.06.06 00:41| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti!!non so a voi ma più passa il tempo e più in questa politica non mi riconosco.Sono idegnato, a volte mi convinco che forse anche negli altri 24 paesi della U.E non se la passano meglio ma poi legggendo i giornali mi accorco che i pescecani politici più esemplari sono sopratutto qua in Italia.Che schifo!..Svegliamoci gente,l'Italia la possiamo (dobbiamo)ancora cambiare!!

Giorgio Conti 07.06.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

cari amici di tutto il blog io sono sempre all'opposizione c'era il nano ed io ero all'opposizione e credevo che essendo di sinistra appena avremo governato noi sarebbe cambiato tutto invece mi rendo conto che sono sempre di più all'opposizione....a dimeticavo sono calabrese dei Acri (Cosenza) e quasi mi vergogno di esserlo perche ci sono persone che fanno in modo che io abbia questa sensazione..... ciao

Giorgio Ferraro 07.06.06 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Si riparla di sprechi e mala amministazione del governo precedente, di economia da sanare e ritorno ai parametri UE, ecct ecct. Certo il governo Prodi e la sua magioranza non danno un buon esempio. Un suggerimento: perche non tornare all'Italia dei Comuni?

sergio rossi 07.06.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi pensano di prendere per il culo ????
Il neo ministro Padoa Schioppa ha tirato fuori l'ennesima pensata geniale : " Dobbiamo ridurre gli sprechi e contenere la spese pubblica !! " BRAVO !!!!
Peccato che lo abbia detto da una villa del '600 in Umbria dove tutti quanti si sono riuniti per fare queste grandi pensate.
Ma quanto è costata questa str..zata ? Ministri, sottoministri, portaborse , papponi vari, uomini di scorta , segretari e segretarie, auto blu ,gialle, verdi ecc. ecc.
Evviva si va tutti in gita in Umbria ...
E IO..PAGO !
Possibile che a palazzo Madama, a Montecitorio, al Quirinale, all'Eur non ci fosse una sala per fare questa fantastica riunione e cominciare a dare l'esempio per risparmiare ???
Non sento certo la nostalgia del nano ma ho già un po' voglia di vomitare.


Carlo Marini 07.06.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Quanti perchè....ma nessuno si fa la domanda più ovvia e più importante, nemmeno Lei Grillo e forse perchè Lei che è un uomo di grande intelligenza conosce anche la risposta...perchè sentiamo parlare il Neo governo di "tagli alla spesa pubblica" e di necessità di una manovra correttiva" e poi questi ignori hanno sentito l'esigenza di fare 25 Ministeri anzichè 15? Con evidente aggravio di spesa pubblica? La risposta a questa domanda, piuttosto ovvia credo, suppongo risponda anche alle molte domande di Grillo. Cordialmente,

valentina giarrusso 07.06.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento

In merito proprio ai ministri e alle giuste motivazioni che chiedi tu, caro Grillo, mi chiedo da incxxxxto e deluso ragazzo 21enne, COME MAI NELLE LISTE ELETTORALI(ormai sempre più verso il bipolarismo)NON COMPAIONO I NOMI DEI MINISTRI ANTICIPATAMENTE...ANTICIPATAMENTEEEEEE!!
L'elezioni sono delle scommesse, non sai se farà bene o farà male quel patacca che vai a votare. SPERI...SPERI E BASTA! Allora vogliamo dare qualche credenziale in più, qualche SPERANZA in più agli elettori? CHE I LEADER MOSTRINO ANTICIPATAMENTE LA LORO "SQUADRA"(con motivazioni).Altro che programma e programma, i mali dell'italia sono quelli e tutti e 2 gli schieramenti se ne dovranno occupare volenti o nolenti COMUNQUE. Non è possibile che Prodi o chi che sia abbia vinto le elezioni e ci metta SETTIMANE a presentare una lista...E' ASSURDO!
Chiudo. Ciao a tutti Andrea

Andrea Balercia 06.06.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che maggior responsabilità alle regioni soprattutto del sud sia l'unica e vera soluzione per farli lottare contro gli sprechi, la corruzione e quant'altro dilaghi in quelle terre dove da che io ricordi,20anni e forse piu, SI DANNO SOLDI per la questione del mezzogiorno.
La Lega ha cercato di passarla come una grande vittoria e in un dibattito (credo porta a porta)un rappresentante dei socialisti italiani se ne faceva beffa dicendo che la devolution nn è poi la grande vittoria che la Lega voleva far credere!!Aveva ragione!

Andrea B 06.06.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Credo che maggior responsabilità alle regioni soprattutto del sud sia l'unica e vera soluzione per farli lottare contro gli sprechi, la corruzione e quant'altro dilaghi in quelle terre dove da che io ricordi,20anni e forse piu, SI DANNO SOLDI per la questione del mezzogiorno.
La Lega ha cercato di passarla come una grande vittoria e in un dibattito (credo porta a porta)un rappresentante dei socialisti italiani se ne faceva beffa dicendo che la devolution nn è poi la grande vittoria che la Lega voleva far credere!!Aveva ragione!

Andrea Balercia 06.06.06 21:07| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei proporre una cosa ben diversa. Non c'è bisogno di dire in tanto che sono daccordissimo con voi, su tutto, ma vorrei proporre una piccola cosa. Da tempo, anzi da quando e nata la politica, che in ogni programma elettorale sia di destra che di sinistra, l'unica parola che sempre viene ripetuta, sino a farci impazzire, e una nuova politica...con noi ci sarà una nuova politica.....noi siamo la nuova politica.....ma dico io la nuova politica non deve anche portare facce nuove????? allora chiede se secondo voi sia giusto mettere una legge elettorale che obblighi, in ogni lista di mettere obbligatoriamente almeno la metà dei candidati che non abbiano compiuto i 30 anni di età. ditemi cosa ne pensate.....

Alessio Adinolfi 06.06.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Il mio non è un commento ma una denuncia. Lavoro da 1 anno e mezzo in una nota amministrazione pubblica di Roma, dopo aver fatto uno stage non retribuito, sono stata assunta con contratto Co.co.co. per un anno. Tale contratto scade tra un mese, mi è stata comunicata, da parte dell'azienda,la volontà di non rinnovarlo. Lavoro tutti i giorni e faccio i salti mortali per concentrarmi visto che intorno a me c'è gente che fa a gara per non lavorare e passa da una attività ricreativa all'altra. Noi collaboratori esterni lavoriamo il doppio per svolgere mansioni nostre e degli interni, ormai troppo sicuri di essere "INTOCCABILI" perchè MINISTERIALI! E poi tocca sentirsi dire che non ci rinnovano il contratto perchè hanno troppo da fare e non hanno tempo per compilare le buste paga di noi collaboratori esterni! Vi terrò aggiornati su questo argomento... Buon lavoro, un saluto cordiale da Rosa Greco, Roma

Rosa Greco 06.06.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei invitare tutti gli Italiani a votare NO al referendum del 25 giugno per salvare la nostra dignità di Italiani

Mattia Franceschelli 06.06.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sull'Espresso di qualche settimana fa, un articoletto spiega
che, recentemente, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'
e senza astenuti (ma che strano!?) un aumento di stipendio per
i parlamentari, di circa euro 1.135 al mese.
Inoltre, la mozione é stata camuffata in modo tale da non
risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150
STIPENDIO BASE Euro 9.980
PORTABORSE
Euro 4.030 (generalmente parenti
o familiari)
RIMBORSO SPESE
AFFITTO
Euro 2.900
INDENNITA’ DI CARICA tra Euro 335 ed Euro 6.455
TUTTO
ESENTASSE!!!
più
2
TELEFONO CELLULARE Gratis
TESSERA DEL CINEMA Gratis
TESSERA TEATRO Gratis
TESSERA AUTOBUS –
METROPOLITANA
Gratis
FRANCOBOLLI Gratis
VIAGGI AEREI NAZIONALI Gratis
CIRCOLAZIONE su
AUTOSTRADE
Gratis
PISCINE e PALESTRE Gratis
TRENI Gratis
AEREO DI STATO Gratis
AMBASCIATE Gratis
CLINICHE Gratis
ASSICURAZIONE
INFORTUNI
Gratis
ASSICURAZIONE DECESSO Gratis
AUTO BLU CON AUTISTA Gratis
RISTORANTE
Gratis (nel 1999 hanno
mangiato e bevuto gratis per
Euro 1.472.000)
3
Hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in Parlamento,
mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per
ora!!!). Circa 103.000 euro li incassano con il rimborso
spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento
ai partiti), più i privilegi per coloro che sono stati Presidenti
della Repubblica, del Senato o della Camera (es: la sig.ra
Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto
blu ed una scorta sempre al suo servizio). La classe politica ha
causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di
EURO. La sola Camera dei Deputati costa al cittadino Euro
2.215 al MINUTO !!
Questo è quello che gira sul web. Non so quanto attendibile ma non ho mai visto un Budget e Consuntivo del parlamento pubblicato e una discussione sulla buona gestione come avviene in qualsiasi azienda ogni santissimo giorno. Saluti

Andrea Ceccantini 06.06.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa caro Beppe se intervengo su un tema forse ormai passato. Oggil leggendo la pagina principale del portale Virgilio, ho letto delle prossime elezioni per la riforma costituzionale.
La mia domanda è questa: sapendo che alla fine chi è all'interno del parlamento gestisce "il paese e il suo bene", ma chi garantisce il popolo sovrano? Si può essere d'accordo o meno sul federalismo, sulla riduzione dei parlamentari, delle spese, sull'amministrazione del territorio da parte delle regioni o delle province (alla fine il grado d'importanza è stato-regione-provincia-comune, tranne per le regioni a statuto speciale come Friuli-Venezia Giulia,Trentino-Alto Adige,Valle d'Aosta, Sicilia, Sardegna, le quali hanno autonomia in molte cose ma non su materie riguardanti lo stato) e tante altre voci, ma come può una persona sana di mente accettare che si ritorni a una forma di fascismo velluttato e propinato come democrazia? Pieni poteri al premier, come nei paesi comunisti? Il leader può sciogliere le camere, il senato non ha voce in capitolo, il presidente del consiglio fa norme a proprio piacimento (il nano l'ho già fatto)senza la fiducia del parlamento? Ma signori, questi sono gli stessi propositi che Benito Mussolini ha posto negl'anni'30. Ma perchè a scuola non insegnano la storia, e si rifanno gli stessi errori? Già con i precedenti governi le malefatte sono state semi oscurate, vogliamo continuare a farci prendere per il culo? Spero vivamente di no, ma considerato il tasso d'ignoranza (perchè la gente ignora) e gli eventi calcistici che s'andranno a disputare in questi giorni, il dubbio sale fortemente. Comunque grazie per lo spazio.

marco rugo 06.06.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Diamoci da fare firmando sul sito

www.oneseat.eu

Queste firme servono per mettere all'ordine del giorno una richiesta popolare per smettere lo spreco di soldi dovuto a una strana usanza: una volta al mese, l'intero parlamento europeo con tutti i collaboratori e gli uffici
dell'inventario quasi al completo si trasferiscono per qualche giorno da Brussel (in Belgio) a Straatsburg (in Francia). Questo per il solo fatto che "alla Francia fa piacere così".
In un anno tutto questo andirivieni ci costa circa 200 milioni di euro (!!!)
Vediamo se gli tiriamo un po' i cordoni della borsa! DIFFONDETE!!

Il sito per la firma on-line è in inglese, e dice:

The European Parliament should be located in Brussels

It costs European taxpayers approximately 200 million euros a year to move
the Parliament between Brussels/Belgium and Strasbourg/France. As a citizen
of the European Union, I want the European Parliament to be located only in
Brussels.

Name
Country
E-Mail:

Your email will be used solely for this petition.

Participatory democracy

Article 47 on participatory democracy in the proposed constitution for the
European Union, which the European Commission supports, wants the citizens in
the European Union to become more active and to participate in the debate on
European issues. Therefore, we are starting a citizens' initiative to collect
a million signatures to put an end to this waste of taxpayers' money.

Join 273751 other european citizens in signing the petition!

mario s. 06.06.06 13:51| 
 |
Rispondi al commento

UNA VEROSIMILE SECONDA VERITA’
- di G. i. a. c. o. m. o M. o. n. t. a. n. a


I personaggi politici che sono contrari a concedere l’amnistia fanno credere di non avere capito o peggio, constatato le illegalità che vengono commesse proprio da quelle persone a cui noi avevamo dato ampio consenso elettorale per governare il Paese.

Alcuni parlamentari conoscono bene i “ PRODOTTI ” scelti della loro inciviltà. Verosimilmente essi, con la concessione dell’amnistia, vogliono togliersi un peso sulla coscienza e così riscattare il loro passato occulto, riscattarsi dalle loro malefatte nascoste che ben pochi sanno. La loro coscienza non si è completamente essiccata.

Sempre verosimilmente chi concede l’amnistia si procura i fondi persi dei valori morali necessari per il ritorno al sole, alla luce, ad un certo grado di imparzialità e di conseguente civiltà.

Dopo avere constatato le torture inflitte per anni sino a tuttora ad una donna vittima del crimine occulto con tanto di personaggi politici che stanno solo a guardare, vedi sito web: w.w.w.m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m Ecco come vedo io la concessione dell’amnistia.

(TOGLIERE I PUNTINI SUPERFLUI IN MEZZO ALLE PAROLE, INSERITI PER IL BLOCCO CHE C’E’ IN QUESTO BLOG PER NON FARE PARLARE CHI SCRIVE OLTRE UN CERTO GRADO DI VERITA’). Anche questo purtroppo è allarmante e sconcertante! Peppe Grillo, su questo ultimo punto dovrebbe anche biasimare sé stesso!


G. i .a .c .o .m .o M .o .n .t .a .n .a 06.06.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento

NON SUCCEDERà MAI RASSEGNAMOCI, si riengoni troppo superiori per dare spiegazioni a chi rappresentano e da chi ricevono lo stipendio.

Alessio Saraceni 06.06.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, circola su Internet un documento del 2005 riportando qunato ci costano i nostri dipendenti politici. E' una bufala o corrisponde al vero. Un caro saluto a te e al tuo staff. Siete preziosi. Ciao.

(documento del maggio 2005)
Sull'Espresso di qualche settimana fa, un articoletto spiega
che, recentemente, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'
e senza astenuti (ma che strano!?) un aumento di stipendio per
i parlamentari, di circa euro 1.135 al mese.
Inoltre, la mozione é stata camuffata in modo tale da non
risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150
STIPENDIO BASE Euro 9.980
PORTABORSE
Euro 4.030 (generalmente parenti
o familiari)
RIMBORSO SPESE
AFFITTO
Euro 2.900
INDENNITA’ DI CARICA tra Euro 335 ed Euro 6.455
TUTTO
ESENTASSE!!!
più
2
TELEFONO CELLULARE Gratis
TESSERA DEL CINEMA Gratis
TESSERA TEATRO Gratis
TESSERA AUTOBUS –
METROPOLITANA
Gratis
FRANCOBOLLI Gratis
VIAGGI AEREI NAZIONALI Gratis
CIRCOLAZIONE su
AUTOSTRADE
Gratis
PISCINE e PALESTRE Gratis
TRENI Gratis
AEREO DI STATO Gratis
AMBASCIATE Gratis
CLINICHE Gratis
ASSICURAZIONE
INFORTUNI
Gratis
ASSICURAZIONE DECESSO Gratis
AUTO BLU CON AUTISTA Gratis
RISTORANTE
Gratis (nel 1999 hanno
mangiato e bevuto gratis per
Euro 1.472.000)
3
Hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in Parlamento,
mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per
ora!!!). Circa 103.000 euro li incassano con il rimborso
spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento
ai partiti), più i privilegi per coloro che sono stati Presidenti
della Repubblica, del Senato o della Camera (es: la sig.ra
Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto
blu ed una scorta sempre al suo servizio). La classe politica ha
causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di
EURO. La sola Camera dei Deputati costa al cittadino Euro
2.215 al MINUTO !!

Roberto Berzuini 06.06.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effettivamente alcuni ministri mi sembrano un po' inadatti! A sto punto non era meglio Di Pietro alla Giustizia? Dovrebbe saperne un po' di più! E poi e possibile che all'istruzione non ce ne sia mai uno adatto!?!?!? Un professore rivoluzonario in pensione non si trova?!?! Certo, dopo Berlinguer e la Moratti tutto va bene, ma non ccontentiamoci troppo! Speriamo che almeno le impressioni buone sul ministero dell'economia siano confermate.

Carlo Caudera 06.06.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

I nostri "DIPENDENTI"! :

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che
spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA'
e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari
pari a circa

1.135,00 € al mese.!!.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei
verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o
familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TUTTI ESENTASSE
+
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro
1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione
dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di
contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in
violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi
per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o
della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un
ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo
servizio!!!!)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255
MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino 2.215,00 € al MINUTO !!

VOGLIAMO SVERGLIARCI?......
PROMOVIAMO un referendum per l'
abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari!!!!...

Così vedremo alle prossime elezioni in quanti si presentano!!!

Emilia Grandi 06.06.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Beppe Grillo,
sono un ragazzo che viene spesso nel tuo sito ma, ancora non ho letto che cosa ne pensi del Referendum che ci sarà a giorni, forse mi sono perso l'articolo. Io so che è molto importate questo referendum perché si vuole cambiare parte della costituzione per far diventare l'Italia....C0ME????
Te cosa ne pensi? Cosa è più giusto?
Grazie e Buona giornata!

Alessandro califano 06.06.06 08:48| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (Reuters) - L'esplosione di un ordigno al passaggio di una pattuglia militare italiana ha provocato oggi nella regione di Nassiriya, nel sud dell'Iraq, la morte di un soldato e il ferimento di altri quattro, uno dei quali è in gravissime condizioni".

MESSAGGIO E COMMENTO DI G.I.A.C.O.M.O M.O.N.T.A.N.A


Quando si inaridisce ogni senso morale e sociale tutto va a rotoli! Nel nostro Paese la giustizia mi risulta finta per una infinità di aspetti elencati nel sito web: w..w..w..m.o.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m (Togliere per cortesia i puntini che devo mettere sennò mi viene impedito di postare in questo blog).

Credo che se la spada della vera giustizia basata su ogni vero senso morale e sociale non fosse stata relegata in soffitta, anche le guerre che inondano di lutti e lacrime l’Italia non avrebbero sicuramente avuto persistenza facile!

ORA SALVIAMO I MILITARI ITALIANI FACENDOLI TORNARE IN PATRIA!!

MANDIAMO IN QUESTO SENSO MESSAGGI DI SOLLECITO AL GOVERNO PRODI!!

BASTA LUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

G. i .a .c .o .m .o M .o .n .t .a .n .a 06.06.06 04:01| 
 |
Rispondi al commento

emilio d'ambrosio 04.06.06 10:25 |G i o v a n n a N i g r i s 03.06.06 10:38 |

Grazie per tutta la sua considerazione e stima, ma mi spiace che Lei non abbia compreso il senso generale dello spirito della mia invocazione di aiuto, che in linea di principio chi vuole capisce che è molto più ampia e non è solo personale.

Se io oggi sono ancora viva lo devo soprattutto all'assiduo lavoro di volontariato. Lei a questo punto riuscirebbe a tacere se fosse al mio posto?

Tutt'oggi le istituzione del nostro Paese lasciano agire gli effetti di tutte le provate violazioni di legge che mi sono state fatte patire senza scrupoli per anni nonostante due mie vittorie PRESSO IL TRIBUNALE REGIONALE PER LA LOMBARDIA!! Tutto così come meglio spiegato e provato nel nel mio sito web di legittima difesa.

I quattro imputati di lesioni colpose gravissime non sono stati processati e dopo nove anni di attese e enormi spese legali da parte mia, i suddetti reati sono stati fatti andare in prescrizione privandomi del diritto di avere un regolare processo!!

Chi sostiene che il mio è solo un problema personale come fa Lei vuol dire che preferisce fare il finto tonto! Perchè lo fa? A questo deve avere il coraggio di rispondere Lei!

Se io fossi una persona della sua famiglia e mi sentirebbe rispondere come ha fatto Lei, sarebbe soddisfatto di quegli Italiani?

La Giustizia finta è un grave problema nazionale e Lei lo sa bene. Al posto di rimproverare me, perchè da cittadino Italiano non richiama all'ordine le istituzioni e quindi chi viene pagato inutilmente per fare rispettare la legge!

Il mio fascicolo presso la Presidenza della Repubblica giace lì da anni unitamente alle centinaia di petizioni inviate anche a mezzo Ufficiale Giudiziario, ma come abbiamo visto davanti al marciume si preferisce nascondersi anche lì! Buon Giorno.

G.i.o.v.a.n.n.a N.i.g.r.i.s 06.06.06 03:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’ITALIA E LA VERA CIVILTA’ COSTITUZIONALE
- di G. i. a. c. o. m. o M. o. n. t. a. n. a

Non si può affrontare lo studio del crimine occulto finché lo stesso viene protetto da insospettabili personaggi che noi, ignari della loro vera personalità perversa e malvagia, in passato abbiamo visto dare ampia fiducia elettorale.

Ora dopo gli ultimi bollenti fermenti elettorali, dopo gli ostacoli delle elezioni di quelle massime cariche dello Stato e della conseguente fiducia al Governo Prodi c’è da sperare che il crimine occulto protetto dal centro-destra si faccia uscire allo scoperto informandone i cittadini.

Per un discorso di un quadro generale di politica e di prospettiva per ora non posso credere che contrariamente alla mia suddetta speranza, ci sia una sorta di seconda intesa tra personaggi di governo e criminali come quella che per esempio emerge per il passato dalla valutazione di quanto spiegato e provato nel sito web della signora G i o v a n n a N i g r i s ancora vittima da anni del crimine, vedi: h.t.t.p://w.w.w.m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m..

Spero inoltre che la consultazione sulla DEVOLUTION sia un ulteriore fallimento del centro-destra e che la stessa attraverso il referendum non sia votata. Ciò per evitare per molti aspetti di vederci catapultare indietro nel tempo quando non ancora esisteva l’unità del Paese.

Le mie considerazioni si muovono a 360° e su un terreno che tira in campo anima-corpo e politica includendo l’assediante vizio dell’accettazione del crimine occulto.
Per proseguire su una strada costituzionale urge la necessità di recuperare un piano strategico sia a medio che a lungo termine che faccia attuare il confronto politico trasparente sui temi etici, sociali, culturali e religiosi.

Su tutto ciò, il Governo Prodi credo debba dimostrare a testa alta anche al suo predecessore come si governa bene il Paese quanto è indispensabile chiedere l’applicazione del manuale della vera civiltà costituzionale.

G. i .a .c .o .m .o M .o .n .t .a .n .a 06.06.06 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Li ho visti arrivare e poi riuniti in quel casale secentesco trasformato in albergo di lusso nella ridente campagna umbra.
Li ho visti e mi sono chiesta: ma il conto di quel piacevole incontro "di lavoro" chi lo pagherà? I signori del governo, riuniti per studiare il modo migliore di affrontare la crisi economica in cui versa il paese, o il paese stesso, cioé noi cittadini?
Mi sono chiesta:era proprio necessario trovarsi in quella vecchia residenza nobiliare? Non poteva bastare una pur dignitosa sistemazione meno sfacciatamente lussuosa, magari per dare un esempio al paese e in particolare al popolo di sinistra?
Li ho visti e non mi sono piaciuti per niente.

incazzata nera 06.06.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Chi va in Germania a vedere i mondiali è meglio che legga prima questo documento (non parla di calcio) perchè mi sa che se la vede brutta
http://www.nexusitalia.com/nexus_new/index.php?option=com_content&task=view&id=744&Itemid=79

Giovanni Milani 05.06.06 22:14| 
 |
Rispondi al commento

In merito proprio ai ministri e alle giuste motivazioni che chiedi tu, caro Grillo, mi chiedo da incxxxxto e deluso ragazzo 21enne, COME MAI NELLE LISTE ELETTORALI(ormai sempre più verso il bipolarismo)NON COMPAIONO I NOMI DEI MINISTRI ANTICIPATAMENTE...ANTICIPATAMENTEEEEEE!!
L'elezioni sono delle scommesse, non sai se farà bene o farà male quel patacca che vai a votare. SPERI...SPERI E BASTA! Allora vogliamo dare qualche credenziale in più, qualche SPERANZA in più agli elettori? CHE I LEADER MOSTRINO ANTICIPATAMENTE LA LORO "SQUADRA"(con motivazioni).Altro che programma e programma, i mali dell'italia sono quelli e tutti e 2 gli schieramenti se ne dovranno occupare volenti o nolenti COMUNQUE. Non è possibile che Prodi o chi che sia abbia vinto le elezioni e ci metta SETTIMANE a presentare una lista...E' ASSURDO!
Chiudo. Ciao a tutti Andrea

Andrea Balercia 05.06.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento

NO ALLA RIFORMA DELLA COSTITUZIONE
Dopo il No del Rettore dell’Università “La Sapienza” di Roma, il NO del Prof. Valerio Onida, ex presidente della Corte Costituzionale, il NO alla riforma Costituzionale arriva da altri due Giuristi “Franco Bassanini e Leopoldo Elia”.
NO perchè le norme sulla devolution creano un contesto di forte conflittualità tra Stato-Regioni;
NO perchè rende meno governabile il nostro Paese, meno efficace la nostra democrazia;
NO perchè compromette “valori ed equilibri” costituzionali che la Corte Costituzionale ha dichiarato imprescindibili per la nostra forma di Governo.
Chi è favorevole al si asserisce che verrebbero salvaguardate le parti buone del testo, mentre le parti cattive verrebbero corrette in seguito. Ciò è FALSO!!!
Come si potranno mantenere le parti buone e cambiare le parti cattive dopo un eventuale consenso consolidato dal voto popolare? La riforma diverrebbe intoccabile ed insuscettibile di correttivi.
Al contrario vanno proposte riforme istituzionali utili, con apertura bipartisan ed al di fuori di logiche ed interessi di parte.
Le riforme istituzionali devono rispettare quei princìpi e quei valori inerenti i diritti, la dignità, la libertà di ogni cittadino già affermati nella Costituzione.
La nostra attuale Costituzione garantisce l’equilibrio dei poteri.
Un potere che non ha pesi e contrappesi è pericoloso per la Costituzione.
L’eventuale riforma indebolisce le istituzioni di garanzia ed altera l’equilibrio dei poteri dando una concentrazione di poteri al premier, non vi è una dittatura della maggioranza bensì del premier che può controllare la propria maggioranza avendo il potere di sciogliere le camere.
L’attuale Corte Costituzionale attualmente è caratterizzata da 15 membri, 1/3 scelti dal Presidente della Repubblica, 1/3 scelti dalla Suprema Magistratura, 1/3 dal Parlamento, praticamente una equa distribuzione dei poteri.

Vincenzo Lippo 05.06.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA VEROSIMILE SECONDA VERITA’
- di G. i. a. c. o. m. o M.o. n. t. a. n. a


I personaggi politici che sono contrari a concedere l’amnistia fanno credere di non avere capito o peggio, constatato le illegalità che vengono commesse proprio da quelle persone a cui noi avevamo dato ampio consenso elettorale per governare il Paese.

Alcuni parlamentari conoscono bene i “ PRODOTTI ” scelti della loro inciviltà. Verosimilmente essi, con la concessione dell’amnistia, vogliono togliersi un peso sulla coscienza e così riscattare il loro passato occulto, riscattarsi dalle loro malefatte nascoste che ben pochi sanno. La loro coscienza non si è completamente essiccata.

Sempre verosimilmente chi concede l’amnistia si procura i fondi persi dei valori morali necessari per il ritorno al sole, alla luce, ad un certo grado di imparzialità e di conseguente civiltà.

Dopo avere constatato le torture inflitte per anni sino a tuttora ad una donna vittima del crimine occulto con tanto di personaggi politici che stanno solo a guardare, vedi sito web: w.w.w.m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m Ecco come vedo io la concessione dell’amnistia.

(TOGLIERE I PUNTINI SUPERFLUI IN MEZZO ALLE PAROLE, INSERITI PER IL BLOCCO CHE C’E’ IN QUESTO BLOG PER NON FARE PARLARE CHI SCRIVE OLTRE UN CERTO GRADO DI VERITA’). Anche questo purtroppo è allarmante e sconcertante! Peppe Grillo, su questo ultimo punto dovrebbe anche biasimare sé stesso!

G. i .a .c .o .m .o M .o .n .t .a .n .a 05.06.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

è inutile pensare che ministri si mettano in gioco. sarebbe come dire che sono autonomi di decidere e veramente di inserire i loro valori nella politica. Le persone che hanno valori non sono in politica purtroppo. e se lo sono sono confinate ai margini della politica. non si capisce come gente che ha fatto il sindacalista per anni poi alla fine goda in modo assurdo nel prendere una posizione di potere. quello che interessa ai nostri politici è solo il potere e andare a fare promesse in tv.
E' tutto triste molto triste. e loro sono ancora più tristi della più grande tristezza.
chi è che li manovra come burattini?

francesco prossen 05.06.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
fino a due tre mesi fa non conoscevo molto x quanto riguarda i politici ma dalle voci generali che sento in qualsiasi posto capisco che non c'è uno che vota, sostiene, crede nelle destra e uno nella sinistra. C'è quello al quale stanno sui co..ni i COMUNISTI e quello al quale stanno sui co..ni quelli di destra. In poche parole siamo una massa di ignoranti fra i quali c’è un gruppo X di ignoranti che NON sostiene le idee del gruppo Y,il quale è formato da altri ignoranti i quali a loro volta NON sostengono le idee del gruppo X. Questa è solo la mia modesta opinione xke magari l’Italia è un paese pieno di persone STRACOLTE e io sono l’unico bruto in mezzo a questi uomini fatti per seguire virtude e canoscenza.
Un saluto Marco

Marco Milano 05.06.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
leggo con sempre maggiore attenzione il tuo blog e a me sembra rispecchi la grande delusione che molti uomini e donne del centro sinistra stanno provando verso l'attuale Governo per il quale tanto abbiamo lavorato.
Ancora una volta torno a chiederti:
che fine ha fatto l'Ulivo?
quello stesso soggetto politico aperto e pluralista nato molti anni fa che ci ha portato
in più di quatro milioni a credere e sostenere
la necessità di un progetto innovativo?
perchè DS e Margherita se ne sono tacitamente appropriati dando vita ad una federazione a due?
perchè il popolo ulivista e prodiano nulla sa di questa scelta unidirezionale?
Si dice che a pensare male si fa peccato...ma spesso ci si coglie, dunque non sarà che l'ulivo
è stato ridotto a duopolio per semplice spartizione di potere?
che fine hanno fatto la compagine socialista e quella repubblicana?
perchè nessuno ci da spiegazioni in tal senso?
forse la conduzione sotterranea e sottaciuta di questo nuovo protocollo mira alla nascita del cosiddetto Partito Democratico?
Ma quale partito democratico ipotizzano questi Signori se non aprono la coalizione ad altri soggetti politici di area laica come socialisti e repubblicani?
Caro Beppe mi sa proprio che ci dovremo presto arrendere all'evidenza dell'ennesimo inciucio.
Con grande amarezza

francesco cheli 05.06.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Mastella, appena in carica, offre due grazie e si dichiara disposto all'amnistia. Un segno, questo, di coraggio o di bontà? No, io credo sia un gesto dettato unicamente dall'inadeguatezza al ruolo che ricopre. Cosa serve aprire le carceri, con un'amnistia? Amici del blog, non vorrei essere frainteso: la gran parte dei detenuti è composta da piccoli delinquenti, tossicodipendenti, etc. Se il Politico non prepara per loro un qualcosa fuori, se non cerca di recuperarli, di riportarli alla vita, è utile rimandarli "semplicemente" in strada? Almeno così, il mangiatore di fagioli fa la sua figurona nei confronti di una sinistra tanto estrema, quanto ottusa, incapace di farsi una semplice domanda: cosa pensano che possano fare una volta fuori? Verranno assunti in una banca come addetti alla contabilità o saranno assunti come autisti per le auto blu?
Sia chiaro, non posso tollerare la situazione di degrado e disagio delle carceri italiane. Ma un gesto come questo, merita basi solide, coraggio e desiderio di aiutare veramente chi è in difficoltà.

Meglio ciò che il direttore delle carceri Vallette di Torino ha realizzato all'interno dell'istituto: una fabbrica di caffé, regolarmente in vendita nei negozi equosolidali. Almeno quei detenuti, seppur detenuti, un lavoro dignitoso ce l'hanno. O almeno, lo stanno imparando.

samuele siani

samuele siani 05.06.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe premetto che di politica provo a capirci qualcosa,cmq quello che non riesco a capire è come mai tutti si sono interessati delle coppie di fatto e pacs e a nessuno gli è venuto in mente (almeno per quello che ho sentito io)di tutelare tutti quei lavoratori dei cantieri delle Grandi Opere,xkè hanno detto ke dovranno chiuderli a causa dei scarsi fondi economici! E adessso tutta sta gente e non penso che siano pochi cosa fanno se tutto ciò accade? Secondo me come al solito il pensiero unanime politico sarà "S'attaccano al Ca..o!" Ciao e Grazie per L'attenzione W L'ITALIA

Domenico Di Maio 05.06.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari Lettori, mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra) dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” ROBERTO FORMIGONI e l’Assessore alla Sanità CARLO BORSANI (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio, HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione. Cordiali saluti . G i o v a n n a

G.i.o.v.a.n.n.a N.i.g.r.i.s 05.06.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Bè, sinceramente appena letta la nomina di Clemente MASTELLA chi non ha pensato: ALLA GIUSTIZIA, ma Prodi è matto??
Poi però, seguendo i primi passi del neo-ministro mi sono ricreduto. Fino ad ora è stato a mio avviso coraggioso e preparato, ha dimostrato di sapersi muovere molto bene nei meandri della giustizia e il fatto che non venga criticato neanche dalla CDL mi sembra un buon segno.
Riguardo alla amnistia ricordiamoci che prima era uno strumento usatissimo per liberare le carcerci dalle migliaia di persone detenute per piccoli reati e solo con il becero pensiero di oggi è visto come una bestemmia.
Ma diamo retta a Castelli o al Papa?

Andrea Minga 05.06.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

io non ce lo voglio mastella ministro della giustizia!! NON CE LO VOGLIO!!!! che si può fare? scriviamo una lettera a PRODI? PUBBLICHIAMO UNA PAGINA CON I NOMI DEI MINISTRI CHE VOGLIAMO NOI????
scusate lo sfogo ma mastella mi fa venire il voltastomaco...

Rosanna Paciotti 05.06.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?

ma dov'è il ministro di petro che prima era sempre presente sul blog ? lo vedo solo in tv a massacrare l'italiano. Dov'è di petro? mi sono sciroppato i suoi banchetti fuori dal tuo spettacolo, beppe. E adesso dov'è ? mamma che silenzio! voglio sapere perchè di pietro non risponde al tuo appello. Ha un debito con noi, ci ha fatto leggere le sue idee in campagna elettorale. Beppe, Tu hai una responsabilità: hai pubblicato il suo pensiero e adesso dovè di pietro ? non ha piu tempo ????

Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?
Dov'è di pietro ?

glauco diomede 05.06.06 10:52| 
 |
Rispondi al commento

La differenza tra destra e sinistra i Italia? I primi hanno passato cinque anni a cercare di non far finire in galera i loro, i secondi passeranno invece cinque anni a tirar fuori i loro che in galera ci sono già finiti. In Italia, se perdi di vista per qualche minuto un anarchico suicida verrai condannato a morte da un gruppo di teppisti balordi. Se invece ammazzi un commissario di Polizia vieni trattato da eroe/martire e graziato. Possibile che non possiamo permetterci una classe politica che non sia collusa con ladri o assassini?

Giovanni Mesturini 05.06.06 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè Gianni de Michelis non è in galera?
Almeno facesse il presentatore insieme a quel "Tossico" di Martelli...
Così invece dell' "incudine" la chiamavano l'"incul..."
Va be, se le cose stanno così, domani quasi quasi esco e faccio una rapina in banca...

Mario Scafroglia 05.06.06 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
credo che questa sia una questione che non può esaurire il suo raggio d'azione solo su questo blog, ma che vada portata sui banchi di discussione dell'opinione pubblica nazionale. Perchè dobbiamo affidarci a persone di cui non abbiamo la certezza che siano competenti in materia? Credo che la politica dei partiti, e della spartizione dei poteri, debba sparire. Al governo abbiamo bisogno di gente capace, dei migliori sul campo della politica trattata da ciascun ministero. Non possiamo permetterci il lusso di farci governare da persone incompetenti e interessate solo della sedia. Il mio pensiero personale è che i partiti debbano candidare tecnici. La politica deve cambiare l'attuale metodo basato sui propri interessi. Beppe ti chiedo quindi di non trascurare questo argomento e, col tuo solito spirito, porlo all'attenzione di tutti.
Grazie
Matteo Lamanna


dai ragazzi ... lasciamoli lavorare ... se la mettiamo su questo piano chiunque avesse nominato ... non sarebbe andate bene ...
forza ... lasciamoli lavorare ...

claudio lubatti 05.06.06 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Si vorrei sapere anche io le motivazioni x mettere un Clemente Mastella alla Giustizia...inoltre sono d´accordo che chi ha sbagliato e pagato possa avere nuove possibilita´ ma quello che sta succedendo CASO D`ELIA x intenderci mi skifa proprio. Siamo all´inverosimile. Se sei stato in galera e vai a cercarti un lavoro in una ditta privata certo non ti prendono e ti fanno diventare subito un dirigente....devi essere contento che ti diano una possibilita´di lavorare onestamente. Poi vorrei anche che Clemente Mastella ci spiegasse xche´non stanno piu´nella pelle x dare grazie ai delinquenti veri invece di pensare a persone come IVAN LIGGI che servivano lo Stato e vengono dimenticate a marcire in galera ingiustamente.
Aiutate IVAN LIGGI, per un terribile incindente sul lavoro - lui era un poliziotto - ha ucciso una persona e chiede la grazia che non arriva. Ma almeno arrivasse una risposta...potete trovare la sua storia qui: www.ivanliggi.it e se volete scrivergli un messaggio andate qui:

http://ivan.e-thomas.net/lettere.asp

BASTA DARE LA GRAZIA AI DELINQUENTI VERI! BASTA PRENDERE X I FONDELLI GLI ONESTI CITTADINI!

BEPPE TI PREGO SMUOVI QUALCOSA TU X IVAN

Giulia Crippa 04.06.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già!Se le alte cariche amministrative fossero seplicemente(o forse logicamente)nomine tecniche!Ma si capisce:ci dev'essere un politico ad indicare le linee guida del programma di governo.Certo!-perchè,dato che è il loro lavoro,l'opposizione politica si dedica ogni giorno all'analisi tecnica specifica del Paese per trovare soluzioni alternative concrete, ricavate dalla realtà e dal dialogo incessante con i tecnici. ...Ma quando mai!!I partiti,invece di creare già precedentemente alle elezioni delle commissioni di studio presiedute dai futuri candidati alle poltrone,passano il loro prezioso tempo a mediare tra ricatti e minaccie nelle stesse coalizioni(Grazie, bipolarismo!!)o a discutere su come imbonirsi questa o quella fascia elettiva.
A proposito di tempo speso a scervellarsi per rubare qualche voto qua e là, vorrei farvi notare come la "Casa delle Libertà" abbia abusato persino di quello del Parlamento per inventarsi un modo per fregarci tutti!Parlo naturalmente della riforma elettorale,il cui corpo principale è traducibile con A-Paura di perdere e quindi necessità di assicurarsi netta maggioranza anche in caso di esiguo vantaggio(ciò che è successo a lui!!) B-Sovrastima decisalmente ingenua di un Berlusconi che evidentemente non si accorge di far ridere mezza Europa con le sue butade irresponsabili.MA OLTRE a questo ci siamo persi qualche chicca(chissà per colpa di chi, Noi Paese con la stessa libertà di stampa di Panama)QUASI impercettibile:in occasione delle ultime elezioni politiche è stata modificata la modalità di nomina degli scrutatori nei collegi elettorali.Se questa, prima,era effettuata tramite sorteggio fra le domande presentate al comune dai cittadini, Ora, le nomine vengono fatte per COOPTAZIONE(=assunzione di un membro in un organo/corpo mediante designazione da parte dei membri già in carica).Questo era il metodo utilizzato nel XVIIsec dall'assolutismo in modo che i funzionari facessero gli interessi del Re.Che poteva anche sciogliere le camere..

valeria del boca 04.06.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn c'entra nulla...volevo parlare di soru...quell'onestuomo che ha quotato la tiscali intorno a 60 euro e se ne' e' andato che valeva2,5.entrando in politica.gli auguro le stesse fortune della societa che ha creato,e auguro ai sardi di accorgersi in fretta a che razza di imbroglione hanno dato il voto...ATTENTI VI ROVINA

andrea bruno 04.06.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento





Ritorno alla festa della Repubblica, velocemente messa da parte!

E' necessario vivere gli eventi con animo nuovo, dando ad essi una lettura, che miri anche all'armonizzazione intelligente delle diversità interpretative.
Si celebri il 2 giugno!
E’ la ricorrenza fondativa della nostra organizzazione statale, pertanto, costituisce la nostra massima festa civile, nella quale si riconosce, da tempo, la totalità dei cittadini italiani!
La modalità del suo svolgimento, però, non deve incentrarsi sulle nostre forze armate, che vengono ad assumere, impropriamente, un ruolo da protagonista nella genesi dell'evento, che nacque, sì da una strenua lotta di liberazione, ma, innanzitutto, della società civile, che espresse la sua insofferenza nei riguardi del nazifascismo con la lotta partigiana e, poi, con il concorso determinante delle forze angloamericane.
Essa si traduce, oggettivamente, solo in una parata militare: espressione ed esaltazione di forza “muscolare“, che è assolutamente anacronistica, storicamente ingiustificata e fomentatrice di legittimo risentimento e polemica!
Questa celebrazione, affinché possa avere una giustificazione istituzionale, deve essere vissuta e percepita come propria da tutto il popolo italiano, che nel 1946 scelse democraticamente la REPUBBLICA!
Dovrebbe essere, dunque, una manifestazione sociale corale vissuta da donne e uomini, giovani e anziani, operai e dirigenti, messi comunali e sindaci, soldati e generali.
La Repubblica è un patrimonio di tutti, senza alcuna eccezione, ed ognuno deve vivere la sua celebrazione.
Si pensi alla sua rimodulazione, oppure, si abolisca!


emilio d'ambrosio 04.06.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi!
Ho trovato in rete un modo per fare soldi da casa con la propria adsl! E funziona l'ho testato!!!

Come funziona il metodo:
Bisogna scaricare un piccolo programmino che lascia aperta una piccola barra tipo banner, che non da nessun fastidio mentre uno lavora al pc.
Questo banner vi fa accumulare dei punti. Il sito vi regala 10.76 cents per 1000 pts. ( 0.1076 Euro )
E' GRATIS, non dovete investire nulla, solo installare e lasciare aperta la barra quando siete on-line. Non ha limiti di tempo di utilizzo e i crediti salgono velocemente...
La procedura di installazione è la seguente:
1- aprite il seguente link:
http://www.eurokiddies.com/index.php?referer=73157
2- sulla sinistra della pagina andate su inscription e inserite "Adresse Email", "Password" e "Confirmation Password"
3- per poi visualizzare la barra e fare punti cliccate su "Surf EuroKiddies" e installate la barra
ALL'AVVIO DELLA BARRA VIENE RICHIESTO EMAIL E PASSWORD: INSERITELE!!!! SE NON DOVESSE VENIRVI CHIESTO,
CLICCATE COL TASTO DESTRO DEL MOUSE SULLA SCRITTA 'MENU' DELLA BARRA, CONNEXION E INSERITE EMAIL E PASSWORD!

4- per fare ancora più punti (eurokiddies), ci sono diversi modi:
-cliccate su "Jackpot Eurokiddies" se avete dei tickets Jackpot (circa ogni giorno 1 nuovo), giocateveli cliccando
su "Jouer au Jackpot Eurokiddies" (vincete minimo 10 eurokiddies e massimo 5 €)
-cliccate su "Visit Eurokiddies" e compariranno una serie di barre che aprono dei siti, che vi permettono
di fare centinaia di punti (1 volta al giorno).
Anche se la barra non richiede la navigazione attiva, ogni tanto è bene darle un’occhiata ed inserire, quando richiesto,
il codice di controllo…altrimenti i punti Eurokiddies si fermano e sopratturro se il codice non viene inserito per 3 volte
di seguito, la barra viene bloccata per un giorno per un massimo di 5 volte al mese, dopodichè vi chiudono l'account!
Buon guadagno!!!

Marco Di Falco 03.06.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento

forse l'insuperabile ostacolo sta tutto in
quel "da loro rappresentate " scritto all'ultimo
paragrafo del post !!!
Se c'è una cosa che i nostri politici dovranno
fare è tornare a scuola (possibilmente ricominciando dall'asilo) a cercare di capire
cos'e' "rappresentanza" e cos'è "falsus procurator" (mi sorge il dubbio che di questa figura forse potrebbero esssere docenti)

fortunato allegri 03.06.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari ragazzi,
intanto grazie a beppe x l'interessamento super-partes che sta dimostrando,anche se fiaccamente,riguardo a tutti i problemi causati fin adesso dal neo-governo.
Oltre a voler sapere x quali motivi sono stati scelti tutti questi ministri ( cosa che ben sappiamo........sono tutte strategie politiche x mantenere la maggioranza e evitare ribaltoni!!!)

volevo chiedere in primis al ministro mastella e a chi di dovere, invece di promuovere i vari indulti e/o amnistie.........xkè non si prende in considerazione il fatto che in Italia esistono numerose strutture carcerarie pronte e funzionali da almeno vent'anni, ma mai aperte???
Come ben saprete alcuni mesi fa striscia la notizia ci ha mostrato moltissime carcere pronte all'uso da millenni......ma mai attivate!
Quindi,invece di lasciare libero spazio a chi ha commesso reati deludendo quindi chi mantiene una retta condotta,xkè non si pensa ad un piano per rendere attivi tutte queste strutture lasciate all'abbandono???
Sono sicuro che è molto più semplice , veloce e redditizzio, fare un'amnistia che perdere tempo nel cercare di risolvere il problema alla base!!!
Cerchiamo di aprire tutti gli occhi!!!
Il clientelarismo e la sfacciataggine esistono ovunque, non solo nel partito del nostro Silvio.
Cerchiamo di essere obbiettivi.

Un saluto dalla terra di Sicilia.

Orazio


Sento spesso parlare di rinnovamento, di Italia che cambia davvero, in realtà è ora che si rinnovi la classe politica.
E' ora che venga dato spazio a nuove generazioni, che esistono, ma sono imbottigliate dietro i D'Alema, i Fassino, i Rutelli e i (puah) Mastella.
e' gente che oramai è in ritardo su tutto, rincorre, ma non ha più il fiato (l'età conterà qualcosa).
Non sono più saggi di ieri perchè non imparano dai loro errori e sono troppo impegnati a preservare la loro visibilità mediatica. Non credo che i giovani (anche se io non sono più tanto giovane)pensino solo al cellulare, alla playstation o alla discoteca. Credo che esistano ragazzi e anche adulti di questo tipo, ma sono di più quelli che hanno idee, che vorrebebro impegnarsi nella società e soprattutto nel loro quotidiano, perchè è da lì che si inizia a migliorare le cose. I ministri dell'attuale governo forse si comporteranno bene,il tempo sarà loro giudice, certo è che durante la loro nomina più di un brivido mi è corso lungo la schiena (e non solo). Non credo che accoglieranno la tua sfida, caro Beppe, non solo non sono capaci di confrontarsi con la gente "comune", non giova nemmeno alla poltrona.

Stefano Stradi 03.06.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe sentire cosa ne pensate del caso di Sergio D'Elia arrestato nel 79 e condannato a 25anni per l'uccisione dell'agente di polizia Fausto Dionisi
eletto deputato per la Rosa nel Pugno è, ora, segretario di presidenza della camera
mi piacerebbe, anche, sapere perchè Daniele Capezzone lo difende e Natale D'Amico gli esprime solidarietà
non so niente di D'Elia, se non che ha pagato il suo debito (anche se questo non annulla il dolore causato)ma mi chiedo se non ci fosse nessuno più idoneo ad assumere quel posto e se un assassino, saldato il debito con la giustizia, non possa trovare una collocazione più idonea impegnandosi nel sociale o nel volontariato
a meno che, quell'incarico, non sia una sfida ed allora la cosa sfugge alla mia compprensione

pino mori 03.06.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

torno a scrivere di mastella.....è ridicolo io non ci posso credere, come questa gente ci prende in giro....mi chiedevo se a mastella hano detto che è finita la campagna elettorale, ma come si va ad affidare un dicastero così importnte nelle mani i un demente che va per le carceri il 2 giugno a fare pubblicità per l'amnestia??..BOH!!...quell'altro Di Pietro se ne viene con l'indulto, ma che vergogna credetemi...ricordo qualche anno fà lo scandalo del cosidetto "indultino" si fecero fuoco e fiamme si grido all'inciucio e ora??...Perchè ora tutti gli organi di informazione che spararono a zero stanno in silenzio??...Mi si viene a dire però che sarnno esclusi pedofili e mafiosi/camoristi,...ma chi se ne frega, non ho capito allora i rapinatori possono uscire perhè non fanno parte di reti organizzate??...BOH!...ma che vergogna!!...Ma qulcuno mi sa dire cosa è cambiato da quando il psiconano è andato via??...A me sto blog piace però caro beppe a un cazzo di post nostro potresti pure ripondere è che sanghe d'à maronna!!

Pasquale Autiero 03.06.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao,
mani pulite, berlusconate ,... 80% del parlamento è identico alla precedente legislatura, ... c'è veramente poco da sperare.

Stefano Giammaria 03.06.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

LA RICERCA DI UNA SPIEGAZIONE
-di Giacomo Montana


Il problema del crimine occultato alla gente con la complicità del silenzio stampa con le conseguenze procurate a una vittima debole e indifesa, non sono un problema di impulsi antisociali innati o naturali, ma il problema consiste nel fatto che essi vengono continuamente controllati con la massima cautela mascherata anche da una catena di indifferenza.

Il problema del crimine autorizzato col silenzio assenso dai più sporchi ambienti della politica, inteso come una vile minaccia alla sopravvivenza e pertanto alla vita e ai diritti di legge dei singoli, è il tarlo abituale di chi solitamente delinque in modo recidivo e contestualmente stando accorti di fare mancare persino la relativa protezione del cittadino che lo stato dovrebbe offrire automaticamente per combattere quegli stessi aguzzini amanti della violenza. Per farsi una idea delle mostruosità di Stato basta visitare il seguente sito di legittima difesa: M.o.b.b.i.n.g s.i.s.u oppure h.t.t.p://w.w.w.m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m. Oppure cercare come G.i.o.v.a.n.n.a N.i.g.r.i.s.

Quando lo Stato col silenzio assenso autorizza il crimine persino ai danni di una donna INDOTTA AD ESSERE AMMALATA E HANDICAPPATA in servizio e per causa di servizio attraverso reati sistematicamente impuniti, significa che di fatto si proteggono i criminali e si fanno morire le vittime senza beneficiare dello stato di diritto! Da questo punto di vista è DITTATURA! Ora staremo a vedere come funziona il governo di centro-sinistra dopo lo schifo che abbiamo visto di quello di centro-destra!!

Dovremmo – di conseguenza - concentrare davvero la nostra attenzione anche sul crimine mantenuto nascosto e individuare il gruppo politico e relativi responsabili che autorizzano le illegalità col silenzio assenso, bloccandone il processo di distruzione, di continuità e di espansione. …CONTINUA QUI SOTTO POCO DISTANTE…(S.i.s.u.2)

G i a c o m o M o n t a n a 03.06.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE:

…(S.i.s.u2)…In questo modo si inizierebbe a bloccare la delinquenza più incallita comprese le relative nuove leve, sino a che il crimine come piaga sociale, tenderebbe sempre più a scomparire, lasciando il posto sempre più alla democrazia, alla civiltà e all’imparzialità.


Malgrado la preoccupazione e lo sconcerto di come è stata ridotta l’Italia negli ultimi cinque anni di governo di centro-destra, oggi vediamo uno spiraglio di luce proveniente da persone volenterose che si appellano con fermezza ad una vera logica di giustizia e di proporzione che non funziona più.

FORZA E ONORE
IN UNA ITALIA S.I.S.U!

G i a c o m o M o n t a n a 03.06.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Magari sarebbe carino da parte del Prodi farci sapere il perchè della nomina a Segretario della Camera di tale Sergio D'Elia condannato per omicidio di un carabiniere a 30 anni circa di reclusione.

Rosario Ottaviani 03.06.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su Internet CLASS ACTION NOW
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm
Entra nel CLAN : CLass Action Now

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- beppegrillo.it - forum.rai.it - it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi
- carovanaperlacostituzione.it - bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org - - sceltelibere.it - - beppegrillo.meetup.com/Treviso
che permettono alla campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION di andare avanti.
Un’iniziativa spontanea, come la nostra, che ha un disperato bisogno di visibilità, può solo contraccambiare offrendo ove possibile reciprocamente la stessa visibilità.

Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it
http://www.forum.rai.it/index.php?showtopic=98232&f=141&hl=

LA BACHECA 03.06.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere inerente ai commenti sulle nomine del governo Prodi cosa ne pensate della nomina a Sergio D'Elia( ex TERRORISTA )come segretario alla camera dei deputati......io scusate lo trovo scandaloso nei confronti dei cittadini onesti...non ho parole.
Grazie un saluto a tutti..

Marco Ondevieni 03.06.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
con immensa fatica siamo finalmente riusciti a liberarci (per ora) dei berluscones: tenere insieme una coalizione di otto (o più) partiti è una impresa che rasenta l'impossibile! Vogliamo controllare i nostri dipendenti del governo in relazione a ciò che faranno, o sfasciare tutto per ripiombare nella melma della C.D.L.?
francesco
P.S. mai rinunziare alla critica, senza autolesionismo, però!

francesco visconti 03.06.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” ROBERTO FORMIGONI e l’Assessore alla Sanità CARLO BORSANI (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio, HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Oltretutto mi vedo deridere e molestare con un Blog che è stato creato appositamente per questo. E’ vergognoso. Sospetto siano i soggetti che hanno perso le elezioni e vomitano su di me la loro rabbia.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione. Cordiali saluti e buon giorno. G i o v a n n a

G i o v a n n a N i g r i s 03.06.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh si caro Beppe....Non solo dovrebbero avere il buon senso e l'umilta' di mettersi in gioco confrontandosi e relazionandosi con i loro datori di lavoro (Noi) ma oltre a cio' dovrebbero anche spiegarci...visto che noi umili foraggiatori di voti e danari non disponiamo del britannico "Question time" anche i perche' delle loro scelte.
Ad esempio al sottoscritto viene una piccola pulce vedendo l'operato dell'"illustre" Mastella..con i vari problemi che ci sono in Italia dal punto di vista giuridico e non mi dilungo per non sfociare in demagogia..era proprio necessario che il primo atto ufficiale da parte del Guardasigilli fosse la grazia a Bompressi???!!!(Lotta Continua) se a cio' aggiungiamo che la richiesta e' stata prontamente firmata dal Presidengte della Repubblica Napolitano (se non ricordo male abbastanza vicino agli ambienti di sinistra..e non ho detto ex comunista)..il dubbio si trasforma in quasi una certezza....non e' che i patti non scritti fossero... : "Va bene Mastella ti diamo il Ministero di Grazie e Giustizia,almeno la finisci di rompere i Co....ni con ste poltrone..ma appena ti insedi il primo atto ufficiale sara' quello di concedere la grazia a Bompressi e S...i...."il resto della frase finitela Voi...

Mauro Bassotto 03.06.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, finalmente sei tornato ad essere visibile dopo tanti anni.
A proposito di medicinali, per il risparmio della spesa pubblica, perche il ministro non promuove un'indagine a livello europeo e mondiale sul costo di medicinali?? (pare risultino assai meno costose di circa il 30%, invece di pensare a nuove tasse ??
Un ultimo appunto, ho comprato con piacere il tuo DVD, non avendo carta di credito (Tu ci hai insegnato che le banche sono ladre) ho pagato alla consegna, spiegami il perche del sovrapprezzo di circa 5 euro.

Luigi Sacco 03.06.06 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Non credo opportuna l'amnistia o l'indulto.
I nostri dipendenti appena assunti stanno iniziando a comportasi come se fossero i nostri "datori di problemi".
Il problema, in un paese di illegali a tutti i livelli è la certezza della pena:
Alcune proposte:
1)Confisca dei beni degli evasori.
2)Pene pecuniarie e carcere per i reati fiscali gravi ( falso in bilancio, finanza creativa, fallimenti procurati).
3)Nessuna amnistia, mai, per qualsiasi reato contro la persona, indipendentemente dalle cause scatenanti ( stato di ubriachezza, gelosia, droghe).
4)Proibizione di "esternare" ai ministri...

Un saluto

Pietro Visinelli 03.06.06 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questi politici di professione, di destra, di sinistra, di centro...
Basta con l'occupazione sistematica di poltrone e di potere, alla faccia del tanto decantato "bene per il paese"....ma quale paese? il loro "personale" paese?
Basta con uomini mediocri, che non si riesce ad ascoltare per più di due minuti e che nonostante la loro pochezza fanno la ruota come i pavoni e sorridono in modo insopportabile....

incazzata nera 03.06.06 01:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Dino Colombo
Credo che tu non riesca ad arrivare a fine mese perché non sai lavorare. Infatti hai spedito il tuo blog 3 volte e sempre in maiuscolo. Comunque ti ringrazio perché se dici che ti è stata promessa la felicità in campagna elettorale vuole dire che hai votato per il mio partito : LA CASA DELLE FELICITA'.
Salutoni

P.s. prova a dividere l'anno in 16 mesi più piccoli.

ezio zanelli Commentatore in marcia al V2day 03.06.06 00:53| 
 |
Rispondi al commento

NOOOO!!! NON POSSO CREDERCI!!

CON TUTTI I PROBLEMI CHE HANNO MILIONI DI ITALIANI CHE NON ARRIVANO ALLA FINE DEL MESE CON LO STIPENDIO...CON I DEBITI ACCESI PER QUESTO,CON BANCHE E FINANZIARIE DA PAGARE OGNI MESE E CHE TOLGONO UNA GROSSA FETTA DI STIPENDIO ALLE FAMIGLIE PER I MOTIVI DI CUI SOPRA.....E LE BOLLETTE CHE TI STROZZANO!!!, E INVECE DI CHE SI PREOCCUPA PER PRIMA COSA CERTA GENTE????? DELL'AMNISTIA!!!!!!!!!!

I DELINQUENTI VENGONO PRIMA DELLE PERSONE ONESTE CHE SI ROMPONO IL CUL..O OGNI GIORNO PER PORTARE IL PANE A CASA!!!

MA CACSO!!! MA STIAMO SCHERZANDO???

NUOVO GOVERNOOOOOOO!!!!!

IO VOGLIO COMINCIARE A ESSERE FELICE COME MI E' STATO PROMESSO IN CAMPAGNA ELETTORALE|!!!!E NON POSSO ESSERE FELICE SE NON ARRIVO CON LO STIPENDIO ALLA FINE DEL MESE!!!!

Dino Colombo 03.06.06 00:40| 
 |
Rispondi al commento

NOOOO!!! NON POSSO CREDERCI!!

CON TUTTI I PROBLEMI CHE HANNO MILIONI DI ITALIANI CHE NON ARRIVANO ALLA FINE DEL MESE CON LO STIPENDIO...CON I DEBITI ACCESI PER QUESTO,CON BANCHE E FINANZIARIE DA PAGARE OGNI MESE E CHE TOLGONO UNA GROSSA FETTA DI STIPENDIO ALLE FAMIGLIE PER I MOTIVI DI CUI SOPRA.....E LE BOLLETTE CHE TI STROZZANO!!!, E INVECE DI CHE SI PREOCCUPA PER PRIMA COSA CERTA GENTE????? DELL'AMNISTIA!!!!!!!!!!

I DELINQUENTI VENGONO PRIMA DELLE PERSONE ONESTE CHE SI ROMPONO IL CUL..O OGNI GIORNO PER PORTARE IL PANE A CASA!!!

MA CACSO!!! MA STIAMO SCHERZANDO???

NUOVO GOVERNOOOOOOO!!!!!

IO VOGLIO COMINCIARE A ESSERE FELICE COME MI E' STATO PROMESSO IN CAMPAGNA ELETTORALE|!!!!E NON POSSO ESSERE FELICE SE NON ARRIVO CON LO STIPENDIO ALLA FINE DEL MESE!!!!

Dino Colombo 03.06.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

NOOOO!!! NON POSSO CREDERCI!!

CON TUTTI I PROBLEMI CHE HANNO MILIONI DI ITALIANI CHE NON ARRIVANO ALLA FINE DEL MESE CON LO STIPENDIO...CON I DEBITI ACCESI PER QUESTO,CON BANCHE E FINANZIARIE DA PAGARE OGNI MESE E CHE TOLGONO UNA GROSSA FETTA DI STIPENDIO ALLE FAMIGLIE PER I MOTIVI DI CUI SOPRA.....E LE BOLLETTE CHE TI STROZZANO!!!, E INVECE DI CHE SI PREOCCUPA PER PRIMA COSA CERTA GENTE????? DELL'AMNISTIA!!!!!!!!!!

I DELINQUENTI VENGONO PRIMA DELLE PERSONE ONESTE CHE SI ROMPONO IL CUL..O OGNI GIORNO PER PORTARE IL PANE A CASA!!!

MA CACSO!!! MA STIAMO SCHERZANDO???

NUOVO GOVERNOOOOOOO!!!!!

IO VOGLIO COMINCIARE A ESSERE FELICE COME MI E' STATO PROMESSO IN CAMPAGNA ELETTORALE|!!!!E NON POSSO ESSERE FELICE SE NON ARRIVO CON LO STIPENDIO ALLA FINE DEL MESE!!!!

Dino Colombo 03.06.06 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro Mastella, appena in carica, offre due grazie e si dichiara disposto all'amnistia. Un segno, questo, di coraggio o di bontà? No, io credo sia un gesto dettato unicamente dall'inadeguatezza al ruolo che ricopre. Cosa serve aprire le carceri, con un'amnistia? Amici del blog, non vorrei essere frainteso: la gran parte dei detenuti è composta da piccoli delinquenti, tossicodipendenti, etc. Se il Politico non prepara per loro un qualcosa fuori, se non cerca di recuperarli, di riportarli alla vita, è utile rimandarli "semplicemente" in strada? Almeno così, il mangiatore di fagioli fa la sua figurona nei confronti di una sinistra tanto estrema, quanto ottusa, incapace di farsi una semplice domanda: cosa pensano che possano fare una volta fuori? Verranno assunti in una banca come addetti alla contabilità o saranno assunti come autisti per le auto blu?
Sia chiaro, non posso tollerare la situazione di degrado e disagio delle carceri italiane. Ma un gesto come questo, merita basi solide, coraggio e desiderio di aiutare veramente chi è in difficoltà.
Meglio ciò che il direttore delle carceri Vallette di Torino ha realizzato all'interno dell'istituto: una fabbrica di caffé, regolarmente in vendita nei negozi equosolidali. Almeno quei detenuti, seppur detenuti, un lavoro dignitoso ce l'hanno. O almeno, l'hanno imparato.

samuele siani 02.06.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
fino a due tre mesi fa non conoscevo molto x quanto riguarda i politici ma dalle voci generali che sento in qualsiasi posto capisco che non c'è uno che vota, sostiene, crede nelle destra e uno nella sinistra. C'è quello al quale stanno sui co..ni i COMUNISTI e quello al quale stanno sui co..ni quelli di sinistra. In poche parole siamo una massa di ignoranti fra i quali c’è un gruppo X di ignoranti che NON sostiene le idee del gruppo Y,il quale è formato da altri ignoranti i quali a loro volta NON sostengono le idee del gruppo X. Questa è solo la mia modesta opinione xke magari l’Italia è un paese pieno di persone STRACOLTE e io sono l’unico bruto in mezzo a questi uomini fatti per seguire virtude e canoscenza. Un saluto Marco

Marco Milano 02.06.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, anch'io come te sono scandalizzata dai ministri che il buon Prodi ci ha propinato. Primo fra tutti Mastella. E' proprio vero che, come si dice in Lombardia, "chi grida pu' se la vacca le' sua!" (chi grida di più si appropria della vacca, anche se non gli appartiene). A quanto si sente Mastella si prepara già per la prossima campagna elettorale ed al grido di "liberi tutti" una bella amnistia non si nega a nessuno, così i voti saranno assicurati. BLEHA!!!!

silvia Deaniella 02.06.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento

credo anzi sono convinto che le nomine ministeriali siano solo frutto di scambio nessun ricatto ma accordo precedentemente concordato tra le parti come in tutti i governi italiani finora alternati non esiste una destra o sinistra che si batta per i propri ideali ma comunque sempre per l'interesse del Paese ogni parte ha sempre e comunque i suoi interessi da soddisfare e i poveri cristi che lavorano chi se ne frega fino alle prossime elezioni

eugenio bellini 02.06.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, ma perchè ora fingi di scandalizzarti?
A cosa dici di non riuscire a credere?
Stai insinuando che le poltrone date a Mastella, D'Alema,Marini, Di Pietro,Bertinotti,Pecoraro,Rutelli,Parisi, appartengano alla logica della spartizione del potere.
No ti prego, non posso crederti, noi non le facciamo queste cose, perchè siamo diversi buoni giusti e poi rispettiamo l'etica e la morale....noi.

gianni liberto 02.06.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono seduta sulle rive del fiume e aspetto...non potendo fare altro!!!! Aspetto che gli altri cittadini italiani ancora non stanchi di tutta questa schifezza che ci fano ingoiare ogni giorno arrivino a non riuscire piu' ad andare al mare/sciare nel fine settimana - andare in ferie 3 settimane in agosto e fare la settimana bianca a gennaio - pagare le rate della televisione - del cellulare - dei mobili - dell'auto ultimo modello....a pagare la rata del mutuo!!!! Allora forse solo allora quando si arriverà a toccargli il loro "mondicino perfetto" e rischieranno di perdere anche la casa (comprata con il sudore dei loro genitori) forse solo allora (se non sarà troppo tardi) si alzeranno e scenderanno in piazza come sta succedendo ultimamente in paesi a noi vicini dove le persone non si lasciano raggirare e abbindolare come noi italiani pigri e pretenziosi che i problemi li risolvano sempre gli altri!!!! Non fidandomi di chi dice vai avanti che poi arrivo resto seduta ad aspettare l'inizio dei balli!!!!!!

PAOLA PIRAS 02.06.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Mi chiamo Paolo e scrivo da un paesino della provincia di Torino (circa 6000 anime) in cui si è verificata la stessa situazione descritta dal Sig. De Zan, ovvero l'impossibilità "tecnica" da parte di Telecom di fornire il servizio ADSL, nonostante petizione pubblica, incontri con le aziende operanti sul territorio, e domanda ufficiale da parte del Comune.
Fortunatamente la tecnologia ci mette a disposizione soluzioni alternative e altrettanto valide: E' possibile attivare una connessione internet a larga banda (6 Mbit)+ linea telefonica (VOIP) semplicemente installando sul tetto di casa un'antenna (non è una parabola e non ha nulla a che fare con i satelliti) di circa 30 cm x 30 cm.
Io l'ho fatto; il servizio è efficiente e finora non ho avuto problemi di alcun tipo.
Per ovvie ragioni non cito i costi e il nome dell'azienda che fornisce il servizio, ma ai navigatori dell'Internet basterà cercare "Internet via radio a Torino" per arrivare subito al dunque.
Un difetto (forse l'unico) è che questo servizio consente di "ignorare" la Telecom, e quindi disdire l'utenza telefonica, ma necessita di energia elettrica, anche se poca, per funzionare, quindi, in caso di black-out non si può telefonare.
Il comune è stato il primo cliente.

Paolo

Paolo Paulissich 02.06.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e così ci ritroveremo assasini in libertà (Bompressi, Sofri, Hannibal Lecter) ma davvero qualcuno anche della nostra stessa parte giustifica gli assasini per la loro fede politica? E poi ci si stupisce che Berlusconi e Co. abbiano tanti consensi???? Puah

Francesco Vinti 02.06.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo, sono anch'io curioso perchè hanno nominato il Mastella Ministro della Giustizia...c' entra come i cavoli a merenda. Ma lo stesso si può dire d Mussi, in quale ha già cominciato a fare il "solista", sparando affermazione al di fuori del programma di governo, dando così l' opportunità alla destra di dire che la sinistra sfascia tutto e vi rega la conflittualità
Nel merito io sarei d' accordo con Mussi, ma occorre anche rispettare il gioco di squadra. Se ogni Ministro fa di testa sua, a che cavolo serve il consiglio dei ministri e il programma di governo. Quindi, questi ministri "primedonne" mandiamoli a casa ....

Franco

franco borghi 02.06.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

http://groups.yahoo.com/group/condizionamenti_mentali/



I condizionamenti mentali nella nostra societa' coprono una spettro che va dai positivi ai distruttivi.
Alcune tecniche di condizionamento sono cosi' impresse nella mente della nostra societa' ,che nessuno riesce piu' a distinguerle ma molti le applicano.
Quando il condizionamento e' cosi' forte da coprire tutte le caratteristiche della vita di una persona la persona cambia personalita' entrando in una parte che recitera' tutta la vita senza saperlo
Per saperne di piu' ho trovat un gruppo in italiano
http://groups.yahoo.com/group/condizionamenti_mentali/

fabrizio balzani 02.06.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

X Giovanni Fasola

Tuttavia,questo non ha impedito alla nostra gente di prendere coscienza ed essere critica su se stessa; e,in questo, riconosco che gli italiani del nord hanno fatto più in fretta e sono l'esempio da seguire,specie in certe realtà civilmente molto avanzate!Da noi al sud i tempi sono diversi,ma non sono inesistenti!Ed è proprio questo che ci dà orgoglio di fronte all'ennesima umiliazione elettorale!
Mi creda siamo molto più furiosi di voi,che osservate una casa che brucia;per noi,quella casa è la nostra!Io posso accettare il suo punto di vista,ma mi permetta di sottolineare che allontanarci ulteriormente dà una mano in più a chi lei stesso vorrebbe mandare a marcire in galera!Cordialmente,
Giovanni Fasola.

Gent.le Sig. Fasola,
quoto in larga parte quanto da Lei ricordato in merito al retaggio socio-culturale dell'Italia repubblicana,solo mi dispiace dovermi ripetere(e spero DAVVERO questa sia l'ultima volta in merito a questo argomento)ma le GRANDI NAZIONI europee,siano esse repubblicane o monarchie costituzionali(leggi:Germania,ex-Regno Unito ora Gran Bretagna e Nord Irlanda, Svizzera, Spagna ecc)vanno SEMPRE più verso sistemi FEDERALI,addirittura alcune già lo sono da tempo..questo il nord del paese lo ha capito e si è "messo in moto" per poterlo ottenere.
Il sud come Lei dice è più lento,mi passi l'ironia:dove sta la novità?Siete entrati a far parte del Regno d'Italia per ultimi,per ultimi avete accettato la Repubblica(molti voti monarchici provenivano dal sud),per ultimi arriverete a comprendere e accettare i cambiamenti socio-economici di questo secolo..Mi creda questo referendum è l'unico modo che avete per dimostrare che avete capito e che volete provare a cambiare le cose anche lì..il nord si è già incamminato da tempo verso le nuove sfide del futuro..stavolta chi ce la fa avanza,chi non ce la fa..beh Lei mi capisce!Buon referendum a tutti i nativi,residenti,abitanti,immigranti e emigranti d'Italia.
Marco Berselli

Marco Berselli 02.06.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,ti seguo da tantissimo tempo e ti stimo.Mi chiedevo in questi giorni: ma perchè non ti metti tu a fare politica?Credo sinceramente che otterresti un successo a dir poco clamoroso e daresti una lezione a tutti quei nani che si credono dei in terra.Credo che un tuo apporto politico per il bene e la crescita del paese sarebbe davvero importante,tanto più perchè saresti appoggiato dalle tante persone che ti seguono e ch credono in te. Grazie , Emanuele da Catanzaro

Emanuele Pegorari 02.06.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera ho visto un documentario di "Primo Piano" sulle nuove armi che gli americani sperimentano sul popolo iracheno
consiglio a tutti di vedere il documentario
si parla di un grande cambiamento tecnologico: dalle armi cinetiche a quelle energetiche!(laser e microonde)
agghiacciante a dir poco...guardatelo!

Caterina Delfino 02.06.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, ti xe un goldon!

Bianco Rossi 02.06.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, Ministro Mastella!
L'accusa a Bompressi, Sofri e Pietrostefani mi ha lasciato sempre molto perplesso, giacchè aveva come supporto essenziale le dichiarazioni di un pentito!
Ho un'avversione morale nei riguardi della figura "professionale" del pentito, attore di atti criminosi, che per opportunismo recita la parte del contrito.
Il ricorso corposo a tali figuri indica, oggettivamente, una carenza di mezzi tecnologici o di professionalità da parte degli organi inquirenti.
Lo Stato non deve a scendere a patti con chi delinque!
Pe fortuna questo fenomeno è in crescente regressione!

emilio d'ambrosio 02.06.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico non è nè di destra, nè di sinistra, ma è una grave realtà!
La causa, invece, è da scrivere ad una ben determinata responsabilità politica: CdL (Casa dei Liberticidi).
Essa, nonostante la spoliazione del patrimonio edilizio pubblico con la cartolarizzazione, che consentito a privati (società e persone) di realizzare enormi profitti, ed i tanti iterati condoni, che hanno esaltato l'illegalità del non pagare le tasse, premiando una grande fetta di cittadini italiani evasori, che nell'EVERSORE di Arcore hanno la loro ICONA politica, ha lasciato in eredità un disastro finanziario ed economico!
Rimbocchiamoci le maniche e tiriamo la cinghia, perchè per noi comuni cittadini è vitale, che il sistema Italia si riavvii, per ofrire ai nostri giovani un futuro di speranza!
Si controlli, però, l'operato di chi ci governa e si pretenda correttezza sostanziale ed anche formale, perchè anche la coerenza comportamentale individuale ha un grande pregnanza politica, non è meramente simbolico!
Tutti, ognuno nel proprio ruolo, devono sentirsi investiti di questa grande opera di rinascita del Paese!

emilio d'ambrosio 02.06.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON so perchè Mastella è diventato ministro: so solo che la prima cosa che ha fatto è stata la grazia a Bompressi

CIRO TROISE 02.06.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente il secondo consiglio dei ministri!

II Consiglio dei Ministri è convocato giovedì 1° giugno 2006 alle ore 10,00 a Palazzo Chigi per l’esame del seguente ordine del giorno:


- decreto-legge concernente disposizioni urgenti per assicurare la regolarità dei versamenti in materia di IRAP (PRESIDENZA - ECONOMIA E FINANZE);


- disegno di legge riguardante abrogazione delle norme in materia di partecipazioni in società operanti nel settore dell'energia elettrica e del gas naturale (PRESIDENZA - SVILUPPO ECONOMICO);


- disegno di legge concernente misure per la liberalizzazione del mercato dell'energia, per la razionalizzazione dell'approvvigionamento e del risparmio energetico, nonché per il settore energetico (SVILUPPO ECONOMICO - POLITICHE EUROPEE) - INIZIO ESAME;

- disegno di legge riguardante disposizioni per lo sviluppo dell'agricoltura (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI);

- ripresentazione del disegno di legge comunitaria 2006 - atto Senato 3794 - (POLITICHE EUROPEE) ;

- leggi regionali.


Ma che ca....zzo c'entra col programma????

Francesco Landi 02.06.06 08:21| 
 |
Rispondi al commento

LA RICERCA DI UNA SPIEGAZIONE
-di G.i.a.c.o.m.o M.o.n.t.a.n.a


Il problema del crimine occultato alla gente col silenzio stampa con le conseguenze procurate a una vittima debole e indifesa, non sono un problema di impulsi antisociali innati o naturali, ma il problema consiste nel fatto che essi vengono continuamente controllati con la massima cautela mascherata anche da una catena di indifferenza.

Il problema del crimine autorizzato col silenzio assenso dai più sporchi ambienti della politica, inteso come una vile minaccia alla sopravvivenza e pertanto alla vita e ai diritti di legge dei singoli, è il tarlo abituale di chi solitamente delinque in modo recidivo e contestualmente stando accorti di fare mancare persino la relativa protezione del cittadino che lo stato dovrebbe offrire automaticamente per combattere quegli stessi aguzzini amanti della violenza.

Dovremmo – di conseguenza - concentrare davvero la nostra attenzione anche sul crimine mantenuto nascosto e individuare il gruppo politico e relativi responsabili che autorizzano le illegalità col silenzio assenso, bloccandone il processo di distruzione, di continuità e di espansione.

In questo modo si inizierebbe a bloccare la delinquenza più incallita comprese le relative nuove leve, sino a che il crimine come piaga sociale, tenderebbe sempre più a scomparire, lasciando il posto sempre più alla democrazia, alla civiltà e all’imparzialità.


Malgrado la preoccupazione e lo sconcerto di come è stata ridotta l’Italia negli ultimi cinque anni di governo di centro-destra, oggi vediamo uno spiraglio di luce proveniente da persone volenterose che si appellano con fermezza ad una vera logica di giustizia e di proporzione che non funziona più. Così come per esempio viene meglio spiegato e provato dal sito web: http://w.w.w.m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m
TOGLIERE I SUPERFLUI PUNTINI: I puntini servono per riuscire a postare in questo blog.

F.O.R.Z.A E O.N.O.R.E
I.N. U.N.A I.T.A.L.I.A S.I.S.U

G i a c o m o M o n t a n a 02.06.06 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
- beppegrillo.meetup.com/TREVISO
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Un’iniziativa spontanea, come la nostra, che ha un disperato bisogno di visibilità,
contraccambia offrendo ove possibile reciprocamente la stessa visibilità.

Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm
Una legge moderna, "una riforma" che allo Stato non costa nulla ma che porta
benefici tangibili a tutti i Cittadini_Consumatori_Risparmiatori_Contribuenti.

Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it
http://www.forum.rai.it/index.php?showtopic=98232&f=141&hl=

LA BACHECA 01.06.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento

condivido l'invito a motivare le scelte dei ministri e propongo che ogni sei mesi facciano un resoconto a chi li paga (NOI!) del lavoro svolto e di quello ancora da svolgere (fedeli al programma presentato...)
mi sarò anch'io montata la testa? o il tasso alcolico del blog mi ha proprio 'mbriacata, come si dice dalle mie parti!

P.S.: andate a votare al referendum e...una mano sulla coscienza!

Caterina Delfino 01.06.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento

appello a tutti al referendum votate no.
preparatevi ad un altra tirata di cinta per gli operai, ci sono in vista altri sacrifici.

stefano senza 01.06.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di nuovo governo Prodi vi invito a leggere il presente articolo pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 1 giugno 2006: al di la della verità delle accuse vi prego di riflettere sui nominativi dei sottosegretari che sono implicati nella oscura e angosciante vicenda! Notate per favore l'ultima parte dell'articolo!Pm: «Si archivi». Gip: «A giudizio ex Giunta»

L'esecutivo, fra l'ottobre 2000 e il febbraio 2001, prima sospese e poi rimosse dall'incarico di direttore generale dell'Asl di Venosa, Panio, al quale subentrò Vainieri

01/06/2006
Potenza Il gip del tribunale di Potenza, Alberto Iannuzzi, ha respinto la richiesta di archiviazione presentata dalla Procura di Potenza e ha chiesto di procedere con il rinvio a giudizio dell'ex Giunta regionale in carica nel 2000. L'esecutivo, fra l'ottobre 2000 e il febbraio 2001, prima sospese e poi rimosse dall'incarico di direttore generale dell'Asl di Venosa Giuseppe Panio, al quale subentrò Vainieri (secondo l'accusa, vicino alle posizioni politiche di Bubbico). Il provvedimento di sospensione di Panio fu annullato dal tribunale di Melfi: nonostante ciò - ha rilevato il gip - la Giunta regionale risolse il contratto con Panio e successivamente nominò Vainieri direttore generale dell'Asl. A Panio, comunque, l'esecutivo lucano versò in totale 150 mila euro, «a titolo di risarcimento del danno» per l'illegittima sospensione e come «incremento del compenso liquidato a fine mandato». Nella sua denuncia Panio ipotizzò anche un «collegamento tra la richiesta di archiviazione» avanzata dal primo pubblico ministero che coordinò l'inchiesta, Felicia Genovese, e la nomina del marito del magistrato (che quindi si astenne dal proseguire le indagini), Michele Cannizzaro, a direttore generale dell'azienda ospedaliera San Carlo di Potenza ad opera della stessa Giunta regionale, il gip ha disposto la trasmissione degli atti alla Procura di Catanzaro.

01/06/2006

angelo adriano berillo 01.06.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

AdnKronos

Israele, pappagallo condannato a morte per eccesso di parolacce
La sentenza emessa da un consiglio rabbinico nei confronti d'un parrocchetto 'colpevole' d'imprecare in continuazione
Gerusalemme, 1 giu. (Aki/Ign) - Condannato a morte per eccesso di parolacce. Questa la sentenza emessa da un consiglio rabbinico nei confronti d'un parrocchetto 'colpevole' di imprecare in continuazione. Lo racconta oggi il quotidiano 'Yedioth Ahronoth'.

Il proprietario, disperato per le parolacce che uscivano dal becco dell'animale, era pronto a dar seguito alla 'sentenza' quand'è intervenuto il suo medico, Oren Zarif, che ha deciso di adottare il pappagallo, salvandolo così da morte certa. ''Il mio paziente - ha spiegato il medico - ha consultato un rabbino che ha deciso che il parrocchetto doveva essere ucciso dal momento che peccava e induceva altri a peccare''. I figli del proprietario, infatti, erano influenzati dalle parolacce che il volatile strillava in continuazione.

Zarif, tuttavia, si è rifiutato di farlo sopprimere, ma dopo poco ha avuto dei ripensamenti. Il pappagallo, infatti, anche nella nuova casa non si è comportato meglio e le sue imprecazioni hanno cominciato a infastidire i pazienti ortodossi che frequentavano lo studio. Disperato, il medico ha quindi consultato un altro rabbino, Meir Mazuz, che stavolta ha consigliato di tagliare la lingua al pappagallo, ''con il minimo di sofferenza. Se questo non aiuta, l'animale deve essere macellato''.

Di nuovo, tuttavia, Zarif s'è rifiutato, pressato anche dalla moglie che nel frattempo ha minacciato di divorziare se il medico avesse fatto eseguire la sentenza capitale. Quest'ultimo lancia dunque un appello: ''Sono pronto a donare il pappagallo a un safari o a un'altra istituzione che si prende cura degli animali. Almeno, loro possono tenerlo lontano dai bambini''.

geronimo delbaldo 01.06.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, scusami se uso un post non specifico, ma ti chiedo se puoi gentilmente aggiornare l'elenco "Parlamento Pulito" aggiungendo il deputato Sergio D'Elia, della Rosa Nel Pugno, appena nominato alla segreteria di presidenza della Camera.
E' un ex esponente di "Prima Linea", nel 1978 è stato condannato a 30 anni di carcere per l'omicido, avvenuto a Firenze, dell'agente di polizia Fausto Dionisi.
Penso si tratti di un reato molto, molto più grave rispetto a quelli che hanno portato diversi parlamentari a entrare nella lista. Lista che comprende, per esempio, il senatore Lino Jannuzzi, condannato per un semplice reato d'opinione e comunque graziato da Carlo Azeglio Ciampi.

Giovanni Fava 01.06.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo più che un messaggio è un appello.
Vorrei che il tuo blog puntasse i riflettori per qualche periodo sulla città di Latina, che tu hai avuto modo di conoscere.
Dire che è un far west è poco...
Gli amministratori da qualche anno stanno disponendo della la città a loro piacimento senza che nessuno e sottolineo nessuno osi opporsi.
Si vendono terreni del comune ad amici, a prezzi triplici rispetto a quelli di mercato, si espropriano terreni per ipotetici usi pubblici, sempre a valori di gran lunga maggiori di quelli di mercato, sempre ai soliti amici che poco prima li avevano guarda caso acquistati.

Per non parlare della società che gestisce i rifiuti, che, partecipata dal comune, è gestita dalle stesse persone che dovrebbero controllarla nell'interesse dei cittadini....
(piccolo conflitto d'interessi ai danni dei cittadini).

Per non parlare sempre della società delle Terme.... altri impicci per i quali guarda caso il comune non si costituisce parte civile, strano no?

E che dire del fatto che il Sindaco da anni opera senza il piano regolatore che lo stesso ha definito "uno strumento vecchio e non più adeguato" facendo varianti su varianti...


In tutto questo con tutti i dubbi che aleggiano su questa amministrazione magistratura e forze dell'ordine non si muovono...
L'unica cosa certa ad oggi è che l'amministrazione da anni in mano ad Alleanza Nazionale stà dando prova con questa gestione della sua reale natura...
E pensare che questo doveva essere il laboratorio della destra in Italia.... ed io ero tra quelli che ci ha creduto!

AIUTACI

Mario Caiaga 01.06.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
la trasmissione Report di rai2 ha segnalato un gravissimo scandalo relativo ad esagerati finanziamenti (100 milioni all'anno per 10 anni senza un solo studente beneficiario) che ha avuto una struttura fondata da Tremonti e Pera (ITT) che si occupa di robotica.
Mi meraviglio che finora nessun politico ha voluto segnalare la cosa al grande pubblico. Mi auguro che lo possa fare Tu.
Intanto Ti riporto di seguito il documento di report reperibile su internet:(http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1067071,00.html)
AUTRICE
Andiamo a Genova questo sarà un centro di ricerca, non ci sono studenti, lo stanno ristrutturando, e quando sarà pronto si chiamerà IIT, istituto mercati tecnologia ma ha gia in tasca 100 milioni di euro l’anno. Il papà dell’iniziativa è Giulio Tremonti, che l’ha anche già inaugurato. 2 anni fa.

DAL TGR LIGURIA DEL 16/02/2004

GIULIO TREMONTI
Già siamo qua, è operativa, i finanziamenti sono sufficienti pensiamo che sia un investimento per il futuro del paese.

AUTRICE
L’investimento è consistente: abbiamo detto 100 milioni di euro l’anno e per 10 anni. Qui presidente è il professor Grilli, braccio destro di Tremonti e Direttore Generale del Tesoro. nel consiglio di amministrazione c’è il fior fiore della finanza italiana: da Gabriele Galateri, numero uno di Mediobanca, a Paolo Scaroni amministratore delegato Eni mancano solo gli studenti (i ricercatori), perché come vediamo il centro di eccellenza ancora non funziona.

LUCIANO MODICA – ex Rettore Università di Pisa
l’IIT che si occupa esclusivamente di robotica umanoide, ha lo stesso finanziamento annuale di quello che hanno tutte le università in tutte le discipline per i progetti di interesse nazionale. La somma è la stessa: 100 milioni di euro. Quindi noi destiniamo alla robotica umanoide di Genova, dell’IIT, tanti soldi pubblici quanti quelli che destiniamo alla ricerca in matematica, medicina, lettere classiche, economia, in tutti gli atenei

Matteo De Augustinis 01.06.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

...continua...
Solo così mi spiego diversi eventi storicamente oscuri ed indegni per un Paese democraticamente libero. La nostra storia ne è piena: dal referendum del '46, di cui ancora si dubita; alla ricostruzione-record mai fino in fondo compiuta (si sono fermati 'casualmente' al centro Italia); ai presunti golpe-in canna durante gli anni di piombo, "all'indispensabile" sudditanza-USA; ai servizi segreti ma così segreti che, picconata quà, picconata là, non si trovano nemmeno tra loro; a fenomeni Paperon-de-Paperoneschi come tangentopoli da cui "spicca" Nanoleone-IV da Arcore, che tutto il mondo ci "invidia"!(mi perdoni per quelli che non cito)...
Tuttavia, questo non ha impedito alla nostra gente di prendere coscienza ed essere critica su se stessa; e, in questo, riconosco che gli italiani del nord hanno fatto più in fretta e sono l'esempio da seguire, specie in certe realtà civilmente molto avanzate! Da noi al sud i tempi sono diversi, ma non sono inesistenti! Ed è proprio questo che ci dà orgoglio di fronte all'ennesima umiliazione elettorale!
Mi creda siamo molto più furiosi di voi, che osservate una casa che brucia; per noi, quella casa è la nostra!
Il sistema potere-mafie-denaro si alimenta delle diversità socio-culturali delle nostre comunità; è molto più facile gestire un popolo eterogeneo che non il contrario, perchè mai si scaglierà loro contro tutto e compatto!
Io posso accettare il suo punto di vista, ma mi permetta di sottolineare che allontanarci ulteriormente dà una mano in più a chi lei stesso vorrebbe mandare a marcire in galera!

Cordialmente,
Giovanni Fasola.

Gio Fasola 01.06.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig.Berselli,
cercherò di esporre un ragionamento chiaro e serio, perchè ritengo che siamo caduti in un tira e molla senza utilità. Mi auguro che lo consideri un atto di maturità nei confronti della rilevanza dell'argomento in questione. Ho colto il suo invito alla riflessione e questo è il risultato: sappiamo bene che denaro e potere si implicano l'un l'altro come strumento\obbiettivo degli uomini che hanno scritto le vicende del nostro Paese e ne continuano a segnare il percorso. Al di sopra di qualunque etichetta e, purtroppo, di qualunque ideale.
L'Italia così com'è non è un caso; sono convinto che ogni suo pezzo sia parte di un unico progetto voluto e tenuto in equilibrio da pochi(ordini 'intonacati' compresi). Il mezzogiorno, quindi, è ancora intriso di questa connotazione per la volontà di lasciarlo tale, con conseguenze assai proficue. Intendo: ministeri ad hoc, finanziamenti statali, ed ora anche europei, decreti speciali, riserve di voti all'occorrenza, che fanno andare in bestia noi meridionali per primi! Perchè tutto questo ha sempre avuto, stranamente rispetto alla tristemente lenta buroscrazia dello Stivale, una vita molto breve: dalle poltrone attorno ai tavoli di gabinetto, ai conti provilegiati dei paradisi fiscali, o al già previsto investimento paravento.
Siamo noi i primi ad alzare la voce di fronte a tutto l'enorme patrimonio sapientemente lucrato nel nome del "povero sud che non ce la fa!" Saremmo una seconda Svizzera se davvero si fosse investito in progresso e accorto sviluppo! E non staremmo qui a fare questo scambio di vedute!
Lo stesso vale per il nord, che è stato ed è il motore del lavoro italiano. Non certo perchè qui al meridione ci sono le mafie, come fenomeni a sé stanti, che impediscono di progredire, ma perchè attraverso lo strumento-mafia il Potere(quello vero) ha capacità di controllo e, quindi, può far ciò che vuole!(Sinceramente, e purtroppo, la riconferma di quel mafioso pareva quasi scontata!)
...continua...

Gio Fasola 01.06.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo perchè Beppe scrive un post del genere.
Caro Beppe, no è un rinunciatario che ti scrive, ma uno che segue il tuo blog e che si chiede, ma possibile che tu dopo tanti anni vuoi ancora chiedere il perchè della scelta di un ministro o di un altro in questo o in quel posto??...La musica non cambierà mai, come diceva il Sign Andreotti, "il potere logora che non ce l'ha!" è questa la mera spiegazione di mastella (lo scrivo volutamente in minuscolo) al dicastero della Giustizia. Un dicastero che richiede una preparazione immensa, ci va mastella?...A parte la faccia da deficiente che ha, ma non sà neanche parlare in italiano visto il piccolo vocabolario che possiede, figuriamoci se puà mai essere un'uomo di legge...boh!!...Di Pietro al posto suo non poteva mai andarci, è un furbo Di Pietro, non ce la mette la faccia sua in quel marasma...ci vuole un voltagabbana come mastella, per qusto è lì lui e di Pietro alle infrastrutture. ma il gico è stao fatto di fino, perchè Di Pietro dovrebbe agli occhi di noi poveri pollastri, garantire unacerta pulizia delle gare di appalto, affinche le varie mafei non allunghino del tutto le mani sulle grandi opere, ma chi ci crede??...Mah!..Cmq lasciamo li fare, poi vedremo...Però volevo lanciare una provocazione vista la rapidità con la quale si stano tutti spremendo per le note grazie da effettuare...Perchè non fate uscire anche mio cugino, accusato di omiidio in corte d'appello condannato all'ergastolo, come attenuante ha che avrebbe ammazzato per non essere ammazzato, ci sono prove a tutto questo..che ne dite, liberiamo tutti i cugini e i parenti come il mio, almeo hanno una grossa attenuante, morte tua vita mea....ma sto bompressi e sto sofri, ma qual'è l'attenuante per la morte di un commissario nel pieno delle sue funzioni?..Si sono permessi di chiamare pure la famiglia, con quale faccia mi chiedo io...boh!!...ma vi rendete conto che per tutti gli altri commissari che buttanto il sangue questo è uno schiaffo???..Boh!!

Pasquale Autiero 01.06.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

destra e sinistra non trovo differenza,dopo 2 mesi dalle urne il problema più grosso sembra quello di "graziare Sofri e compagnia?" ma non ci sono problemi più cari?Non possiamo raccogliere firme per decurtare gli stipendi a queste persone che si legano alle sedie fino a 90 anni?
grazie

federico salvetti 01.06.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Si, penso anch'io che possa esserci un tasso elevato di alcool nel blog, vorrei sperare fortemente in una svolta della politica - dx o sx sempre la stessa categoria è - sarei fortemente interessato se qualche politico volesse prendere in considerazione di presentare le Sue credenziali per l'incarico affidatogli, che dichiarasse la Sua buona fede, volontà reale e "curriculum" sottopondosi a pubblica verifica e magari, per rispetto a quanti lavorano almeno quanto Lui, proponesse in Parlamento una Legge per ridurre la forbice di reddito da "lavoro dipendente" tra la media degli italiani "cittadini comuni" e quella di "lavoro dipendente" dei politici (parlamentari, ma non solo), anche per quel grande e numeroso "esercito di dipendenti" quali : sindaci di grandi città, assessori e Presidenti di Province e Regioni i quali con requisiti di idoneità o meno, ricoprono cariche istituzionali per lo più per mero riconoscimento partitocratico, con uno stipendio da loro stessi deliberato, mai concordato con le associazioni sindacali nè tantomeno negoziato con i "datori di lavoro".
Un qualsiasi contratto nazionale di lavoro precisa per ogni categoria di "dipendenti" la retribuzione lorda netta, contributi, imposte, tasse, deduzioni (poche) ecc. ecc. e tutto viene "negoziato" alla luce del sole;
dove potremmo rivolgersi per conoscere lo "stipendio" di un semplice assessore (seppur al netto degli innumerevoli fuori busta: riduzioni, gratuità, rimborsi, missioni ecc. ecc. ecc. ecc.) ???
A me sorge un dubbio: che non siano oppure non si ritengano "dipendenti" ????

Luigi Bonciani 01.06.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Spero che tutta la gente che ha votato per l' Unione si stia rendendo conto del danno che ha fatto all' Italia!!!
a cosa abbiamo assistito in questi primi giorni di governo Mortadella???
solo ad una serie di accaparramenti di poltrone; per dare il contentino a Mestella, che minacciava di dare l'appoggio esterno al governo; creare nuovi ministeri per suddividerli tra gli scontenti (Bonino, Di Pietro,...); aumentare per cui le auto blu, le scorte, gli stipendi, ecc...insomma una presa in giro prima di tutto nei confronti di chi li ha votati, secondo per tutto gli italiani!!
la parola d'ordine in campagna elettorale del sig. Prodi non era forse "la serietà al governo"?
beh, di serietà fino ad ora ne ho vista ben poca!!! lititgi, litigi, litigi, smentite e ancora litigi!!sembra quasi di assistere ad un quiz televisivo: il primo sprovveduto diventa ministro, dice la sua opinione (un gran caz...); l'altro ministro ne dice un'altra (magari peggiore della prima); il terzo ne dice una che è in contrasto con le due precedenti; ed infine Mortadella in persona smentisce tutto, dicendo che quelle loro opinioni non sono scritte nel programma!! che serietà!!!complimenti!!
a parte Schioppa e pochi altri, che tipo di studi hanno fatto questi personaggi???
guardavo il sito dei DS qualche giorno fa: la quasi totalità è laureata in filosofia o in scienze politiche!!allora mi chiedo:che genere di competenze può avere un filosofo o un dottore in scienze politiche per mandare avanti una grande azienda come l'Italia???
a parlare sarà per bravo, ma con i fatti......

Andrea Celotti 01.06.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che i politici o meglio "dipendenti" siano tutti uguali, di destra o di sinistra, quindi farsi illusioni sul fatto che i Titolari dei Dicasteri siano stati scelti per capacità professionali anziché per pura scelta di "poltrone elettorali" sia solo una illusione vera e propria.
Per quanto riguarda la tua proprosta sarebbe qualcosa di veramente innovativo e soprattutto costruttivo soprattutto per il loro operato che sarebbe on-line giudicato e consultato direttamente dai loro cittadini.
Ciao Matteo Neri.

Matteo Neri 01.06.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo caro,
sei arguto intelligente etc.pero` te stai nu po`a monta`a capa. Vuoi che i deputati e ministri, i presidenti , i militari, insomma chiunque venga eletto a gestire un organo di potere, venga da te a spiegare PERCHE`? Gia`c´avemo Vespa, e ce basta, ma non vorrai spodestarlo, vero?(Anche perche`l´invito, scritto cosi`, e`pure nu poco arrogante).E`meglio rimanere sull´informazione, che e`piu`utile.

paolo moretti 01.06.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,
come non essere d'accordo con quanto hai scritto? Ma temo che il tuo auspicio non sia che una pia illusione. In questi giorni tutti si stanno prodigando per perorare la creazione del "mitico" partito demoocratico ed in particolare due leaders diessini quali Fassino e Veltroni (dopo il successo delle amministrative)hanno descritto nei dettagli cosa il partito democratico dovrebbe essere: una "piramide rovesciata" ha detto Veltroni. E Fassino ha rincarato il concetto: un movimento che parta soprattutto dal basso, dall'ascolto delle istanze dei cittadini.
Ora a me pare che l'abisso tra le dichiarazioni ed i FATTI sia dimostrato dalla metodica pervicacia con cui, proprio gli esponenti di questo partito, eliminano i messaggi dei propri elettori (che dipenda anche da questa arroganza il loro striminzito 17% alle politiche?) nonostante abbiano accluso per piiù settimane un depliant nel Venerdì di Repubblica con tutti gli inutili recapiti mail e relativi siti dei loro deputati europei.
Abbiamo capito a chi dovrebbe essere aperto il partito democratico: a tutti.
Si potrebbe sapere a chi ne sarà preclusoo l'accesso? Grazie

---------- Initial Header -----------

From : "Regionale DS Lazio" dslazio@tiscali.it
To : "bruna.gazzelloni" bruna.gazzelloni@libero.it
Cc :
Date : Thu, 1 Jun 2006 11:10:24 +0200
Subject : Non letto: VERGOGNA!

> Il messaggio
>
> A: dslazio; posta; email:; fassino_p; prodi_r; dalema_m;
> antoniodipietro; pecoraro_a; salvi_c; rtelli_f; parisi_a
> Cc: segnalazioni; report; letterealdirettore; d.giraldi; r.bocca;
> m.pirani; c.maltese; lettere
> Oggetto: VERGOGNA!
> Inviato: 31/05/2006 19.51
>
> è stato eliminato il giorno 01/06/2006 11.09.

Forse se l'oggetto era: come siete belli, bravi e buoni, l'avrebbero letto....
Pare non amino le critiche "a prescindere"...

Bruna Gazzelloni Commentatore in marcia al V2day 01.06.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

11 Settembre, sto guardando Matrix. Meno male che ho visto com'è fatto il WTO se no avevo ancora dubbi.
Sul crollo delle torri almeno.
I cercafantasmi sanno cos'è il carico di punta?
I cercafantasmi sanno che un grado di temperatura aumenta la lunghezza di un trave di un centesimo di millimetro per metro lineare, e che quindi una decina di metri di ferro portato a 250 gradi dicenta 25 mm in più, perdendo considerevolmente capacità meccaniche??

Ossignor. Meno male che non è successo a cuba, sennò chissà di chi era la colpa. Dei Marziani, non v'è dubbio.


W UNITED 93

Francesco Landi 01.06.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'importante era mandare a casa il precedente governo. Ce l'abbiamo fatta, e non è stato facile vero????.
Ma ancor più non sara facile governare questo paese, abbiamo il papa con tutto il potere economico che ha la chiesa,abbiamo la massoneria che è più coperta che scoperta, abbiamo l'opus dei. lo IOR , la camorra l'a'ndrangheta, la mafia,le banche controllate dal vaticano, la corruzione dilagante,l'illegalità diffusa assunta a sistemaaccettata da tutti in tanti settori della vita pubblica,un'evasione fiscale da vergognarsi, un presidente del consiglio che è un baciapile; un vicepresidente che era un mangiapreti e ora fervente osservante della chiesa cattolica,ma cosa credete che possa fare il nuovo governo?
Poco almeno che le quercie non facciano limoni.
Caro Beppe, mi auguro che questo governo almeno non faccia danni,perche quello di Berlusconi ne ha fatti tanti.
Buon lavoro Grillo, e sii felice!!!

enzo nidiaci 31.05.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel governo di centrodestra un ingegnere era ministro della giustizia ed in questo governo di centrosinistra un ex-giudice è ministro dei lavori pubblici. Saranno queste le larghe intese?
Possiamo scommetere che non si farà vivo nessuno?

Franco Tempesta 31.05.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

come ho letto Di pietro alle infrastrutture sono rimasto sconvolto! malui non è l'esperto in giustizia? in genere di pietro ogni 0 parole ripete la parola giustiza, non infrastuture..

ho provato a chiedere ad amici, e tutti mi rispondevano: per forza, sennò mandava in galera tutti! non potranno mai metterlo alla giustizia!

cioè non si può mettere la persa giusta al giusto posto, cioè alla giustizia?
ma questo vi pare giusto?

Matteo Raggi 31.05.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
hai avuto notizie sull'Ulivo?!?
Sai quel soggetto politico di cui si parla da anni e che viene tirato fuori dai cassetti dei partiti solo in occasione delle elezioni?
Ti ricordi che nell'ottobre scorso oltre quattro milioni di italiani votarono per dare all'Ulivo un leader che si chiama Prodi?
E forse avrai presente che quel soggetto politico era nato per dare una solida base a tutte le anime della sinistra moderata?
Caro Beppe, che ne pensi di rivolgerci a chi l'ha visto per sapere cosa ne hanno fatto visto che per circa un mese dopo le elezioni siamo stati lì tutti ad assistere alla spartizione degli incarichi di governo come da più bieca tradizione 'cencelliana'?
Chi ha deciso di trasformare quella innovativa realtà in un patto a due?
Tante domande vero?, forse troppe senza alcuna risposta.
E pensare che il buon Piero Fassino ha sostenuto la necessità di un Ulivo pluralista che rispondesse agli ideali storici che sono presenti nel paese.
Vogliamo cercare risposte dai vari Segretari Nazionali?
Nella speranza, credo remota, di trovarne e nella quasi certezza che ci rimbalzeranno la stessa bufala anche per il futuro partito democratico, attendiamo con pazienza. Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeee

francesco cheli 31.05.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

La morale è sempre quella fai merenda con Mastella;è ovvio che la sua nomina(insieme ad altre ben più prestigiose)sia di fatto frutto di una scelta palesemente partitocratica,ma vogliamo ricordare cosaltro offriva l'altra sponda(Castelli vi dice niente?).Vogliamo mettere sulla stessa barca il commercialista di Del Turco,Tremonti,con Padoa Schioppa?Personalmente preferisco avere come mio dipendente all'interno Amato più chePisanu o Scaiola.Le scelte sono queste caro Beppe,ci si tappa il naso ma piuttosto che dare il voto a Berlusconi,Buttiglione,Giovanardi,Borghezio,Calderoli,Schifani,Vito,La Russa,Gasparri,ecc.Appoggio una coalizione che parte da Vladimir Luxuria e arriva aRosi Bindi!Finchè le persone scambieranno opinioni via computer perchè spronati da un...comico.A meno che il comico non voglia farsi eleggere presentando una lista tutta sua;meglio un comico pesidente del consigliodi un presidente del consiglio che vuol fare il comico,speriamo che non ci faccia ridere questa...unione

danilo bazzano 31.05.06 20:43| 
 |
Rispondi al commento

No, caro Grillo, questa volta non ci sto. Non ci sto a queste considerazioni da Bar Sport di bassa... Lega.
"Non vorrei che ci fossero valutazioni politiche, di rappresentanza, di spartizione del potere." E perchè non lo vorresti? Cosa si dovrebbe fare, invece? E' il "potere" che è stato conquistato con libere elezioni, e il "potere" va dunque gestito, e lo si gestisce attraverso delle organizzazioni che si chiamano "partiti", che hanno "uomini" che ci lavorano e che si dedicano alla "politica", attraverso un meccanismo di "rappresentanza". E siccome ha vinto una "coalizione" di "partiti", è necessario e doveroso, nei confronti degli elettori, fare "valutazioni politiche", di "rappresentanza", in base alle quali "spartirsi" quelle poltrone da cui si gestisce il "potere".
Non ho messo a caso le virgolette. TUTTE le parole messe tra virgolette sono diventate sinonimo di orrore e disgusto in TUTTI i Bar Sport in cui I POLITICI SONO TUTTI LADRI, LE DONNE SONO TUTTE PUTTANE, GLI ARBITRI SONO TUTTI CORNUTI. E giù un altro bicchierozzo, e su il tasso alcolico.
No, non ci sto proprio a questo gioco. Sappiamo benissimo tutti, compreso il diretto interessato, che Mastella è ministro della Giustizia solo perchè ha tre senatori. E la maggioranza al Senato è giusto di tre. Ma la colpa è forse di Mastella? o di Prodi? o piuttosto di quelli che hanno votato Mastella ed ora al Bar Sport lanciano i loro lamenti? E D'Alema è ministro degli Esteri perchè è uno dei politici più lucidi e intelligenti (anche se a me sta sulle palle), e Di Pietro è alle Infrastrutture perchè con Prodi era già stato ai Lavori Pubblici e stava a lavorare al Ministero fino a mezzanotte, finchè non lo hanno mandato via grazie alle campagne di stampa orchestrate da Berlusconi (e certamente nel sollievo di tanti suoi colleghi che facevano brutta figura al confronto).
Ma per piacere, stiamo a guardare quello che fanno, stiamogli col fiato sul collo, ma smettiamola di fare demagogia da quattro soldi.
Grazie

Felice Musso 31.05.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

SOLO PER AGGIUNGERE E RICORDARE AL SIG. FRANCO CHE GLI ASSASSINI A CUI SI RIFERISCE LUI LO SONO IN BASE ALLA TESTIMONIANZA DI UN PENTITO (MARINO) E PROBABILMENTE SE ASSASSINI SONO LO SONO COME GLI AUTORI DELLA MORTE DI PINELLI...... PERCHè IN QUESTA VICENDA VA RICORDATO ANCHE LUI.

MASSIMO MONTAUTI 31.05.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito del "qualcosa cambi"- a Napoli si dice " si hai fatt stu penzier scuordatello". Sopratutto se te lo aspettavi da questa compa gine governativa multietnica e male assortita.I Ministri già cominciano ad uscirsene a briglia sciolta come hanno fatto quelli del governo precedente, vedi Mussi MUssi.
Ciao
Aurim

nardi maurizio 31.05.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

subject: caro sig.Borselli/2

[cut]intimidire anche chi ha rubato una matita a candidarsi. E, con rispetto parlando, l’Italia non mi sembra affatto adatta a questo tipo di sistema sociale. Questo per dirle che potreste anche tirar su’ un muro tra Sicilia e Calabria…ma il (vostro) problema si ripresenterebbe successivamente con la Calabria, poi la Campania e via via a salire con le dovute e meritate conseguenze. Insomma, vi trovereste sempre nella stessa situazione (di intolleranza). Perché sa’, come si suol dire dalle mie parti, il pesce fete (puzza) dalla testa e, la testa, non è la Sicilia.
Ma capisco comunque il suo punto di vista. Del resto giudicare è la cosa piu’ facile al mondo. Capire o “cercare di capire a fondo” è cosa diversa e non possibile per tutti purtroppo. Motivo per cui non si riesce a distinguere la “mentalità mafiosa” da “Cosa Nostra”. Specie per chi non ha la fortuna/sfortuna di viverci.
Cordialmente.
Irene.

Irene M. 31.05.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Marco Berselli wrote:
[cut]e poi ve la sbrigate tra voi la vostra FAIDA?
********
Caro sig. Berselli, a me non risulta che ROMA abbia cercato di sconfiggere quella (che preferisco definire) "associazione a deliquere di stampo mafioso chiamata Cosa Nostra". Forse se l’avessero definita COSA ROSSA (e visto il tanto sangue versato lo troverei piu’ eloquente), si, forse si sarebbero scomodati un tantino di piu’. Quindi, per quanto riguarda almeno questo, le assicuro che ce la *sbrigheremo* da SOLI, come abbiamo del resto SEMPRE fatto. Stia tranquillo. Possiamo (notasi le virgolette) "vantare"centinaia di morti ammazzati tra: magistrati,imprenditori, giornalisti (otto giornalisti per la precisione, ci tengo a precisarlo perche' credo sia un record mondiale) e gente comune che non trovava meglio da fare che farsi ammazzare da quei sporchi figli di Put**a.
Mi dispiace che lei abbia avuto modo di conoscere solo una piccolissima parte dei siciliani. Terra composta da 4.866.202 abitanti..e non solo da quella manciata di anime che ha conosciuto lei. Dunque le auguro (se ne avra’ voglia) in futuro di conoscere siciliani che, nonostante tutta la me*da che sorbiscono giornalmente, nutrono ancora profondo rispetto per lo Stato e per le Istituzioni, pur essendo costantemente scavalcati e derisi dai soliti farisei che dopo 2000 anni votano ancora barabba.
In merito alla completa autonomia che tanti del nord vorrebbero si applicasse in Sicilia, beh, non potrei che essere d’accordo con lei se non fosse per una qualche cosuccia che le precisero’ subito. Il federalismo (unico sistema sociale applicabile e studiato in tal senso) è un ottimo sistema nel momento in cui viene attuato in uno Stato dove il tenore di vita è omogeneo da nord a sud (vedesi la Germania, paese dove sono nata e cresciuta) e dove il rispetto comune per lo Stato da parte di tutti i cittadini è cosi alto da intimid

Irene M. 31.05.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Ministri, questa Sinistra raffazzonata non ha perso molto tempo. Il buon MAstella ha pensato di avviare subito la grazia per Ovidio Bompressi e Zac... Napolitano firma!! Può anche essere comprensibile viste le condizioni di salute di Bompressi, ma penso che se avessero aspettato un po' sarebbe stato meglio. Nei confronti dei cittadini ma soprattutto visto che hanno ammazzato il commissario Calabresi. Forse sono Assasini un po' diversi? Credo che uno sia assassino e basta, senza distinzioni, senza "coperte" ideologiche e politiche. Tra poco avremo anche la grazia per Sofri... A quando quella per le Nuove Brigate Rosse? Anche gli assassini di D'Antona riceveranno le grazia? Chissà!!!! Tutto è possibile sotto il sole, così come la "terrorista" e condannata Sig.ra Baraldini , tornata in Italia in cambio dei morti del Cermis (bel colpo di D'Alema.....) è diventata Consulente del Comune di Roma... Ma la famiglia Baraldini è una buona contribuente dei Circoli bene dell'intellighenzia ulivin-diessina. Ma vi immaginate ora come si sentirà forte Magistratura Democratica? Poi con quel "duro" di MAstella alla Giustizia. Ma quando mai manderà un'ispezione in qualche procura per vedere che cosa combinano questi nostri magistrati che riescono a processare qualcuno per 10-15 anni. e a spese di chi? mentre i cittadini aspettano giustizia, lorsignori fanno arbitrati e consulenze e se i processi vanno avanti 20 anni a "Loro " che glie ne frega? tanto lo stipendio arriva, la carriera proseguue anche se facessero per assurdo un solo processo in tutta la loro carriera. E poi dicono che sono indipendenti e combattono contro i privilegi!!!! Vergogna.

Franco Verona 31.05.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da come l'ho sempre sentita parlare,dagli argomenti che tratta,di cui spesso condivido i commenti e qualche volta no(ma credo che sia nel diritto di chiunque essere daccordo o meno su come la pensa un'altra persona,senza per questo togliere merito e credibilità alla stessa)...dicevo,non credevo che lei credesse ancora a Babbo Natale,alla Befana,agli asini che volano...ma perchè,per come hanno scelto i presidenti della Camera,del senato,dello Stato e tutti i vari ministri,non ha mai avuto il sentore che si siano spartite le cose prima,con promesse di vario tipo e scambi appropriati!?!
Ma lei crede davvero che un combattivo come Bertinotti,ad esempio,potesse fare a meno della lotta politica alla camera,defilandosi con eleganza(nel suo completo da 1000,00 euro!)nascondendosi dietro al fatto che dovrà essere moderatore e non potrà esporsi più di tanto?Per me è stata una "furbata",nel senso che se qualcosa nel governo adasse storto,lui potrà sempre dire"io non c'ero in prima linea,c'eravate voi,non avete fatto abbastanza..!"..e qualche promessa sarà stata fatta...io credo!

Santa Scelzo 31.05.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Sig. Grillo, il suo interrogativo è a dir poco "fazioso" e "irrispettoso". Non faccia l'ingenuo e sia serio. Se c'è qualcuno che "sa" questo è proprio Lei.... direbbe Totò...>

Pardinu binu 31.05.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Peppe Grillo,ho un piccolo problema da porti,sempre se mi puoi aiutare.
Sono da circa due mesi che sono tartassato dalle forze dell'ordine,( POLIZIA DI STATO ) chiamandomi almeno 2 volte al giorno,per vendermi un loro giornale al costo di 150 euro ( per l'esatteza 157 euro )
Io da buon cittadino,ho consentito al recapito del giornale,almeno un paio di volte.
Ora non sò piu' come scrollarmeli di torno.
( sinceramente mi sono rotto di essere preso ingiro ) Ti faccio i miei migliori saluti.
LUCA

Fratoni Luca 31.05.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene..l'On. Di Pietro ha già risposto? Beh perchè visto che è già intervenuto su questo blog in campagna elettorale , magari ora sarà disposto e lieto a darci delle spiegazioni su alcune scelte...come dire..IMBARAZZANTI..

Serena Stocco 31.05.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la sua lezione di DIETROLOGIA...dalla quale si evince la provenienza geografica delle sue abitudini e della sua cultura,le esterno il mio disappunto per le sue considerazioni,ma la giustifico perchè certe difficoltà si comprendono solo se si vivono direttamente...
Per sua fortuna lei è nato e vissuto in realtà molto lontane,ma per coerenza alle sue parole NON dovrebbe mai più mettere piede in SICILIA!!
La saluto!Filippo Luly
Caro Sig.Filippo Luly,
personalmente quoto e confermo!L'esperienza diretta avuta in anni di frequentazioni con siciliani(in Italia e fuori)e la Sicilia(spendida terra-geograficamente parlando)mi ha chiarito una volta di più la mia più totale ESTRANEITA'e DIVERSITA' verso quella cultura e quel modus operandi..E' sottinteso che NON mi proporrò(volutamente)per ulteriori incontri e scambi socio-culturali con persone di quella terra-purtroppo non posso a priori evitarlo laddove risiedo e vivo a causa dei tanti siciliani "in trasferta".Saluti!
Marco Berselli
a berselli
nessuno ha la pretesa che tu capisca!
*********************************************
Grazie Filippo per il tuo appoggio.
Speriamo bene...per tutti!
Ciao.
Giovanni Fasola
Cari Sigg.ri Filippo Luly e Giovanni Fasola,
mi compiaccio come vi siate trovati in totale accordo nell'esprimere un giudizio negativo nei miei confronti!Non ho mai preteso la simpatia di tutti(l'ho scritto fin dall'inizio che queste esternazioni mi avrebbe tirato addosso le ire di tanti),altra cosa è però giudicare i FATTI!
Tutta l'Italia,molte regioni e i tanti comuni sono bene o male "transitati" attraverso la democrazia dell'alternanza..solo un mandato magari ma almeno lo hanno fatto!C'è solo una regione(ancora siamo indotti a chiamarla così)che NON si è MAI,neanche una volta adeguata al nuovo trend nazionale..indovinate un pò qual'è?Se questo sia o meno un segnale sul quale riflettere lo lascio decidere agli amici bloggers..Per ora mi dedicherò ad informarmi sugli effetti reali del refer

Pinco Palla 31.05.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, si sa bene perchè sono stati scelti questi ministri. Ricattini del tipo "non ti voto la fiducia" ed altre amene oscurità cui non possiamo arrivare con la logica. Oggi ho ascoltato l'On. Giovanardi su radio radicale in diretta dalla Camera e chiedeva, in un'interpellanza parlamentare, chiarimenti circa i rapporti Moggi/Mastella. La risposta elusiva e deficitaria del sottosegretario alla giustizia mi ha fatto capire che dalla padella siamo finiti alla brace.

Giuseppe Porcacchia 31.05.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Prova a verificare se è vera la notizia che gli ex Presidenti della Camera(tipo Irene Pivetti)hanno l'utilizzo gratituito di un aereo privato per i loro spostamenti anche con familiari.
Sperando in una risposta, saluto te e tutti gli amici del blog.

Ermenegildo Federico De Rossi 31.05.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo sul mio blog di oggi si intitola "governa il capitale", ho già inserito il link, e mi scuso se ripeto, ma ho ricevuto alcune risposte e mi piacerebbe conoscere il parere di altri in merito all'argomento.
www.bloggers.it/movimentolaureati/


a Berselli
ohilà! Devo inseguirti da blog a blog!
Ma sei proprio divertente lo sai?
E' più che evidente che ti rispondi da solo! Uno che parla come te non è mai stato in Sicilia, non conosce i Siciliani e si arroga di darne giudizi, probabilmente, ispirato dall'altissima e profonda propaganda televisiva.
Complimenti di cuore.
Perchè non ti candidi come ministro alle infrastrutture e per l'innovazione tecnologica?
Tu sì che faresti progredire l'Italia!!!
I min. Di Pietro e Bersani...capirnno!
Postato da: Giovanni Fasola
Salve a Lei,
purtroppo non ho altro sistema che quello di "rimbalzare" tra i due blog, visto che se posti argomenti o dici cose SCOMODE(leggi:fanno perdere voti e portano i MOLTI a pensare!)purtroppo ti bannano l'indirizzo mail..Ho piacere che Lei si diverta leggendomi.Anch'io vorrei divertirmi leggendo di una Sicilia veramente libera e altrettanto per l'Italia(libera dalla Sicilia)..purtroppo non è così!Mi spiace contraddirla, ma di siciliani(come più volte detto e ripetuto)ne ho conosciuti e ATTUALMENTE conosco anche TROPPI per un residente del NORD quale io sono(spesso sono più i siciliani che i locali dove viviamo!)..sono pure stato sull'isola una mezza dozzina di volte(spesso ospite di FAMIGLIE di siciliani)e mi sono reso conto MOLTO bene con COSA(NOSTRA)avevo a che fare..per questo mi sono permesso un commento sull'esito elettorale(POLITICO)in Sicilia.Forse è Lei quello che dovrebbe SMETTERE di guardare la televisione o leggere i giornali e venire davvero in gita al NORD..tanto per sapere di cosa stiamo parlando!
Per il resto rimango della mia idea(e mi creda NON nasce da razzismo o xenofobia latente, prima ci credevo come Lei che le cose potessero cambiare anche lì).No, non credo di avere qualità tali da potermi candidare a ministro, riconosco la mia inadeguatezza a tali cariche..magari Lei da siciliano si adeguerebbe immediatamente all'eventuale offerta(pur non avendone i requisiti?).Chissà..Saluti e baciamo le mani a vossia.

Pinco Pallo 31.05.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra buona notizia dal neonato governo:

Fabio Mussi, neoministro della ricerca e dell'Università, ha ritirato la firma dell'Italia da quella Dichiarazione etica di 5 Stati che bloccava di fatto la ricerca sulle cellule staminali embrionali in Europa. Questo blocco (erano Italia, Austria, Germania, Polonia, Slovacchia e Malta) era di una cattiveria unica, per es. l'Irlanda aveva deciso per motivi suoi etico-religiosi, di vietare la ricerca sulle staminali in Irlanda, ma giustamente aveva lasciato liberi gli altri stati europei di fare le loro scelte, l'Italia no, era avvitata all'assolutismo di Ratzinger per cui non solo si vietano certe scelte ai cattolici ma si impone lo stesso divieto anche anche a tutti gli altri (Ratzinger chiama questo: lotta al relativismo, e significa imposizione del suo proprio assolutismo)
Così l'Italia non solo imponeva una "chiusura totale alla sperimentazione" ai ricercatori italiani, ma ledeva il diritto di ricerca anche agli altri paesi europei !
Ora questo almeno non c'è più e l'Unione Europea potrà finanziare quegli stati che porteranno avanti la ricerca sulle staminali. Un 1° passo avanti è stato fatto. Il 2° sarà di ammettere la ricerca sulle staminali anche in Italia, ma dubito che il prudente Prodi si voglia cacciare in una guerra di religione in questo momento.
Che fatica questo paese! mezzo passo avanti verso il mondo nuovo e tre passi indietro verso un integralismo medievale reazionario
Intanto diciamo: Grazie Mussi!
Andiamo avanti così e forse, con molta fatica, diventeremo un paese civile.

viviana vivarelli 31.05.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"A VOCE ALTA" finalmente una vicenda nella quale la politica non ha aspettatto che uccidessero un cittadino che ha avuto il coraggiio di dire tutta la verità sulla mafia e sui suoi traffici che avvenivano nei cantieri navali negli anni 80 Non ho mai fatto pubblicità su questo blog,perchè non mi sembrava corretto!Ma lunedi 5 e martedi 6 giugno rai uno si degna di mandare in onda la storia di un cittadino che ha avuto le p...e di dire tutto ciò che sapeva e non è stato fatto fuori.Il cittadino si chiama Gioacchino Borrelli ed ha anche un suo sito in cui narra tutta la vicenda!Amici del Blog,credetemi,è una storia che va vista.Mi assumo io le responsabilità www.yarigugliucci.it

yari gugliucci 31.05.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Il governo Prodi è un governo politico a tutti gli effetti. Parlare di competenza dei singoli ministri è giusto a, per certi versi, anacronistico. Sappiamo e già abbiamo visto cosa sono stati in grado di fare i cosiddetti governi tecnici. Le elezioni hanno sancito una maggioranza per l'Unione ed era giusto che Prodi partisse con il piede giusto, caratterizzando il suo governo rappresentando nell'Esecutivo tutte le forze della coalizione. Non ci potevano essere scuse per nessuno. Un governo nato debole, per l'esiguità della maggioranza al Senato, potrebbe anche essere un governo forte, perché tenuto a stringere i denti fin dall'inizio e perché vi sono tutti, o quasi, i massimi leader dei partiti della coalizione.
Sui nomi dei singoli ministri possiamo sollevare mille dubbi e perplessità. Ma in ogni dicastero non è solo il ministro che lavora. Il ministro, d'accordo con il Consiglio dei ministri, deve dettare le linee guida, poi ci sono i sottosegretari e i direttori generali.
Aspettiamo, quindi, a dare giudizi affrettati.


io dico che dovrebbero darcele queste motivazioni e che questo atto non è un favore ma un dovere.

mauro mazzerioli 31.05.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata tra i primi che hanno esecrato la scelta di Mastella (io avrei messo alla Giustizia Caselli, con un bello schiaffo alla mafia, altri Di Pietro, ma andava bene anche la bravissima Finocchiaro) ma devo riconoscere con stupore che per adesso Mastella non si sta comportando affatto male
Fermo restando che senza lottizzazione non c'era governo (bisogna rassegnarsi a ciò) e che B, cedendo ai ricatti della Lega, ci aveva imposto Tremonti-Castelli-Maroni-Calderoli, che tra tutti e 4 erano insuperabilmente peggio di un Mastella, per ora le cose non stanno andando male
Mastella ha confessato in tutta franchezza che di giustizia non ne sa nulla e che si consulterà con la magistratura e già questo mi pare positivo a confronto di un Castelli che era competente solo dei suoni ma che persisteva nell'intento malefico e supponente di distruggere l'ordine giudiziario come se questo fosse Belzebù, il che, unito al desiderio di depenalizzazione di B, ha prodotto sfacelli nella giustizia
In così pochi giorni Mastella:
-ha aperto la concertazione con i magistrati
-ha sospeso la micidiale riforma giudiziaria di B che metteva il potere giudiziario sotto il tallone politico del governo
-ha annunciato migliaia di assunzioni per coprire quei vuoti dell'organico che da soli bloccano l'iter dei processi
-ha promesso nuovi mezzi alla giustizia (che al momento è del tutto insufficiente e scassata)
-si è pronunciato per la riforma dei codici (opera sacrosanta)
In così poco tempo si deve riconoscere che non è poco e non è male
Ora parla anche della liberazione di Sofri e di Bompressi (il caso Sofri fu trattato da Castelli in modo ignobile soverchiando gli stessi poteri di Ciampi)
Insomma non mi sembra che andiamo male
E comunque nessuno arriverà mai ai limiti di bassezza proterva di un Castelli
Sarà difficile che qualcuno di questi ministri , che magari non ci piacciono alla follia, superi l'immondezza del governo della Cdl

viviana vivarelli 31.05.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASTELLA!complimenti PRODI.......
MELANDRI.......ALLO SPORT!
un numero imprecisato di sottosegretari e ministri nuovi!
Quando c'era la destra al governo ,la sinistra nonostante fosse all'opposizione ,aveva piazzato uomini in posti di prestigio vedi la RAI (Curzi e company)figuriamoci ora.....
Avrei voluto una persona al di fuori della politica a gestire il calcio in Italia dopo gli scandali manco per il cazzo ecco subito prima Rossi e a ruota Borrelli!
Questo è il vero Blog!
La sinistra ha avviato la RETE......imbrigliera' tutti e tutto!

maurizio tarantino 31.05.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe bellissimo, potrebbe addirittura significare l'inizio di una nuova era, il sorgere del sole dopo tanto buio....un'alba timida, ma pur sempre un'alba!

Irma Deandrea 31.05.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giacomo
di profezie ne ho studiate un po'
Quella di Malachia è nota, 112 motti latini di 2 o 3 parole, con le caratteristiche dei papi, cominciando da Celestino II (1143) fino all'ultimo. Sono curiosi certi riscontri:
Flos Florum = Paolo VI (fiordalisi nello stemma)
I 3 papi delle prove supreme:
De Medietate Lunae = Giovanni Paolo I, papa intermedio che regna per un mese lunare
De Labore solis = Giovanni Paolo II che gira attorno alla terra come fa il sole
De Gloriae Olivae = indica Benedetto (e alcuni benedettini sono detti olivetani), purtroppo non vuol dire portatore di pace. Curioso però il fatto che questo governo si chiami l'Olivo (Prodi)
In base ad altre profezie questo dovrebbe essere un pontificato breve, seguito da Petrus Romanus
Un Pietro inizia la storia della chiesa e uno la finisce, un papa martire, come l'apostolo, cosa che dice anche Nostradamus. Durante il suo pontificato la Chiesa dovrebbe subire delle persecuzioni
Così, per la profezia, questo sarebbe il penultimo Papa, un Papa breve, seguito da uno lungo e poi la fine della Chiesa cattolica romana. Chi vivrà vedrà
Nostradamus dice molte cose curiose, ma, si sa, le profezie non sono mai certe e sono adattate ai fatti solo dopo
Nostradamus dice che sarebbe venuto in Italia il regno del biscione ma per poco (il simbolo di B negli ipermercati era la biscia viscontea), i rossi sarebbero andati al governo per soli 5 anni e poi avrebbero perso, infine una dittatura si sarebbe affermata nel Mediterraneo (speriamo di no)
N. prevedeva anche un attentato a Di Pietro (l'aquileoir, il legale dell'Aquila) vicino a Milano e si vocifera che qualcuno lo abbia davvero tramato al tempo di tangentopoli (atti processi mafia)
Purtroppo il nostro desiderio di pace non è confortato dalle profezie che parlano di una guerra con l'Islam e di una pace con la Palestina fatta da un capo potente, che dura solo 3 anni e mezzo e apre una guerra anche peggiore fino alla distruzione di New York (Apocalisse)

viviana vivarelli 31.05.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Forse ti sei montato la testa?
forse...

Stefano Voltan 31.05.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE :


Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

pino pascale 31.05.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piaceva lavorare in piena salute, essere italiana tra persone umane e credere nella democrazia e nella civiltà: mi hanno rubato tutto. Se volete capire di più potete visitare il mio sito internet: w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). dove ogni affermazione viene provata documentalmente e dove è pubblicata anche la sentenza di ottemperanza del T.A.R. per la Lombardia http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u.c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per leggere fare come spiegato sopra).
Mi hanno rubato i miei diritti e la possibilità di curarmi adeguatamente dai postumi della tubercolosi che mi è stata fatta contagiare nel posto di lavoro presso l'ospedale FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO DI MILANO, dopo avermi privata da assistente amministrativo per tre anni di tutti i più elementari mezzi di protezione da contagio e infezione in ambiente contaminato.
Il servizio di pubblica utilità per me in tutti i sensi è stato la pubblica rovina della mia persona. Le conclusioni più terribili e devastanti sono avvenute durante il governo Berlusconi e anche la Regione Lombardia con il “Governatore” ROBERTO FORMIGONI e l’Assessore alla Sanità CARLO BORSANI (di Alleanza Nazionale) benché informati formalmente degli illeciti fatti di servizio, HANNO SEMPRE TACITAMENTE ACCETTATO TALI ILLEGALITA’.
Oltretutto mi vedo deridere e molestare con un Blog su Splinder che è stato creato appositamente per questo. E’ vergognoso. Sospetto siano i soggetti che hanno perso le elezioni e vomitano su di me la loro rabbia. Oltre a tutto quello che ho subito e subisco dal luogo di lavoro ora mi vedo cancellare i miei post anche su questo Blog di Beppe Grillo. Vedete se potete aiutarmi. Grazie.
Se vi è possibile per favore fate conoscere il mio caso e la Petizione. Cordiali saluti e buon giorno. G i o v a n n a

G i o v a n n a N i g r i s 31.05.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date un occhiata a questo link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Berlusconi/Procedimenti_giudiziari

Francesco D. 31.05.06 13:33| 
 |
Rispondi al commento

che pizze ci risiamo che ma che dobbiamo fare per cambiare stò povero, vecchio, antico, orgoglioso paese ??????????

P.S. scusate ma vorreifare un'appello la società per cui lavoro, non stò qui a fare pubblicità, dona una percentuale alla fondazione De Marchi, che è un'associazione che stà facendo, grazie ai ricavati di tutte le aziende aderenti, il miglioramento delle strutture per i reparti che sono adibiti ai bambini affetti di leucemia, cancro etcc..., io vorrei sapere se qualcuno anche grillo sà che devo fare per promuovere, creare un'associazione per "rimediare" dei fondi da donare a tutte queste realtà?
chiunque lo sappia è pregato di scrivermi per informazioni anche direttamente alla mia mail robertirolando@hotmail.com. a proposito di ospedali sono stato a donare il sangue per la prima volta, a 32 anni è un pò tardi ma meglio tardi che mai !!!!! ed ho visto con male che il samgue manca sul serio, facciamo qualcosa TUTTI ce n'è bisogno ciao

rolando roberti 31.05.06 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il tuo tarlo è più che legittimo, mi sa però che di ministri che scriveranno al blog ve ne saranno "pochini", anche perchè non vedo competenze così specifiche in loro. Un nome su tutti Rosy Bindi alla famiglia. Ma non è single? E allora, ancora una volta, non sarà mica solo una questione di poltrone????!!!!!!
Un saluto a tutti e a presto.

Paolo Oliva 31.05.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro cio’ che da sempre spinge una persona ad entrare in Politica e’ la volonta’ di dalla forza politica potere ,non certo il bene della comunita’,in Italia e non solo.Ma a differenza di altri paesi come Francia ed Inghilterra,dove comunque esiste un senso civico e le istituzioni dello stato sono indipendenti che governa ,da noi sono i partiti che controllano tutto ed ogni cambio di governo c’e’ sempre questa triste rivendicazione per un posto importante da parte di tutti , e senza vergogna.E’ un problema culturale lo si deve secondo alcuni alla recente unita d’Italia e ad un concetto di Stato ancora acerbo nel nostro paese .Di fatto a tutto cio’ si deve il clientelismo, il voto di scambio, la lottizzazione dell Rai

Fabrizio Rondolino 31.05.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Per rispondere al commento di giacomo cicognani ci vorrebbe un grandissimo pernacchione; peccato che in rete non si possa fare. Speriamo che la tecnica ci aiuti...in futuro!

enzo palmieri 31.05.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Chiacchere e distintivo.

Ma Beppe! Lo stai prendendo per il culo (Mortadella)? Questi paraculi si sono divisi poltrone e principeschi stipendi e rimborsi vari
e non ci cagheranno mai!

Ettore Morandi 31.05.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI, SI ADESSO FATE ANCHE FINTA DI NON CAPIRE CHE SI SONO SPARTITI LA TORTA.
E magari Mastella ci dimostrerà che è l'uomo giusto alla giustizia... Bah, siete ridicoli

A.paladino 31.05.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Intorno al 1140 il vescovo Irlandese Malachia profetizzò le successioni papali, sino al tempo in cui Pietro sarebbe ritornato sulla terra per riprendere le chiavi della Chiesa; riguardo a Benedetto XVI (attuale Papa) disse questo:De gloria olivae (La gloria dell'ulivo).

Se lo diceva uno nato 900 anni fa.... siamo ottimisti e speriamo in bene!!!!

Giacomo Cicognani 31.05.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe corretto mandare una e-mail di richiesta al presidente Prodi...
Chissà se risponde!

Gianluca Di Lauro 31.05.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

www.gazzettaufficiale.it
Ci sono riportati tutti i decreti varati negli ultimi 60 giorni: vedrai che non è stato "aumentato di recente" lo stipendio dei parlamentari. Ogni aumento di stipendio viene registrato lì, e benché il loro stipendio sia effettivamente eccessivo, sono almeno tre anni che non viene alzato.

Ciò non toglie che andrebbe abbassato, ma per favore non cominciamo a farci intortare da mail bufala che girano da sempre per la rete, che servono solo a creare allarmismi e agitazioni non giustificate.

Luca Zenari 31.05.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, eri contento che il Prodi avesse vinto e adesso non vuoi credere a certe scelte che ha fatto ?
Era ovvio che anche lui facesse sempre e solo il solito gioco.
Sono una bolgia di amici che si scambia favori.

Carmelo Carmelo 31.05.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo con te ma le regole bisognava chiarile prima,non è mai troppo tardi

giuseppe siracusano 31.05.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento

OT

Paolo Dessi hai ragione. Lo stipendio dei parlamentari e' scandaloso. Io sono ingegnere e lavoro con un assegno di ricerca di due anni in un ente statale e accanto a me ho fisici con dottorati che a quarant'anni sono ancora precari.. e poi vedo parlamentari che guadagnano quello che guadagnano e non conoscono l'anno della rivoluzione francese!!

E' veramente ingiusto!!! posso accettare a fatica che una velina guadagni grosse cifre, va bene, e' il mercato. Ma i parlamentari? Quali regole di mercato seguono? E' ora di finirla!

Emiliano

Emiliano Dane' 31.05.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

eh bravi ..un altro bell'aumentino di stipendio! e intanto da un paio di settimane fanno terrorismo sullo stato dei conti pubblici cosi' da invaselinarci per bene prima dell'annuncio dell'ennesima stangata!! loro non si stangano mai però! altrochè vittoria dedicata agli operai! pagliacci....

max pagani 31.05.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FINE RITORNANO. SONO SEMPRE LE MEDESIME PERSONE DI TUTTI I GOVERNI CHE SI SONO AVVICENDATI IN QUASI 50 ANNI DI REPUBBLICA. L'ITALIA E' DESTINATA A RESTARE IN QUESTA CONDIZIONE DI SOTTOSVILUPPO PROPRIO PERCHE' NON CAMBIA MAI LA PROPRIA CLASSE POLITICA E DIRIGENZIALE, E NEL MONDO HANNO PERFETTAMENTE RAGIONE A PRENDERCI PER IL CULO. UN BRANCO DI PECORONI IGNORANTI COSI' GRANDE NON SI E MAI VISTO. E' NORMALE CHE LE SEDIE IN PARLAMENTO NON VENGONO DATE IN BASE AI PROPRI MERITI O PER LA PROFESSIONALITA' PERCHE' NON ESISTE NIENTE DI CIO'. CI SONO E CI SARANNO SEMPRE COMPROMESSI POLITICI,ECONOMICI.
SONO TUTTI SOLO CHIACCERE E DISTINTIVO, PERCHE' ALLA FINE I BUONI PROPOSITI NON VERRANNO MAI MANTENUTI E SI DARA' LA COLPA ALL'AVVERSARIO CHE NON HA LASCIATO LAVORARE. QUI L'ORIENTAMENTO POLITICO NON CENTRA. SONO TUTTI D'ACCORDO CON TUTTI, E IL LORO LAVORO SERVE SOLO AD ACCAPPARRARE SOLDI, PRIVILEGI, A NON ESSERE PUNITI E PASSARE INDENNE LE CONDANNE. OGNI TANTO CAPITA CHE QUALCHE "VITTIMA SACRIFICALE" DEBBA ANDARE ALLA SBARRA, TANTO GLI DANNO GLI ARRESTI DOMICILIARI PERCHE' TROPPO ANZIANO.
ALMENO NEL FILM, ALLA FINE IL BOSS AL PACINO VA IN GALERA E CI RESTA FINO ALLA FINE DEI SUOI GIORNI.

marco rugo 31.05.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Dessi hai perfettamente ragione. I deputati e altri guadagnano cifre sproporzionate,19000,00 euro al mese piu' le indennita' e' una vergogna!
PERCHE' NON SI EFFETTUANO TAGLI ANCHE A QUESTE COMPETENZE,CHE SONO UNA AUTENTICA VERGOGNA?

marygreenfield 31.05.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

I ministri designati lasciamoli lavorare! Poi critichiamo!
Il prossimo appuntamento,e' il referendum.
IGNAZIO LA RUSSA (mefistofele)suggerisce il nome di Giuliano Ferrara per spiegare in TV le ragioni del referendum agli elettori anche se aggiunge che AGLI ELETTORI LE RAGIONI DEL REFERENDUM NON IMPORTANO NIENTE.(Glielo faremo vedere noi se ci interessano).
Cari elettori in breve, l'istruzione ,la sanita' e polizia locale saranno di "competenza esclusiva"delle regioni, "insieme a ogni altra materia non espressamente riservata alla legislazione dello Stato".Il nord e il sud Italia si lacerano. IL NORD AVRA' UNA SANITA' MIGLIORE,CON BRAVI MEDICI,E SE VOLETE FARVI OPERARE O CURARE IN UN ALTRO OSPEDALE, IN UN ALTRA REGIONE NON LO POTETE FARE (SOLO SE AVETE I SOLDI ANDATE IN UNA CLINICA PRIVATA9, ALTRIMENTI SARETE COSTRETTI A FARVI OPERARE ANCHE DA CHI NON VI FIDATE),PER NON PARLARE DEI FIGLI LE SCUOLE DEL NORD SARANNO LE MIGLIORI,E I VOSTRI FIGLI NON CI POTRANNO ANDARE.IL SUD SARA' SOTTOSVILUPPATO E IL NORD AVRA' BENESSERE. E' IN DISCUSSIONE LA SOPRAVVIVENZA DEI NOSTRI FIGLI!dOBBIAMO VOTARE, TUTTI UOMINI E DONNE PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI, PER LE FUTURE GENERAZIONI.ALTRIMENTI SI DOVREBBE COSTRUIRE UN MURO CHE DIVIDE IL NORD DAL SUD (E PARLIAMO DI EUROPA UNITA!)IGNAZIO LA RUSSA DOVREBBE ZAPPARE I CAMPI.

marygreenfield 31.05.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma facciamola finita con questa demonizzazione degli inceneritori!!! servono, sono assolutamente necessari e se costruiti con criteri giusti e nel rispetto delle norme ( recenti nuove CE )sono più sicuri e meno inquinanti del 38 barrato ( bus da piazza sempione a stazione termini )

Saluti da Roma, Fabio

fabio Micci 31.05.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
- beppegrillo.meetup.com/TREVISO
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it

Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!

Puoi sottoscrivere attraverso il link:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

LA BACHECA 31.05.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe buongiorno,
pocanzi mi è arrivata notizia che i nostri politicanti tutte grida e niente canti l'hanno fatto di nuovo!!! Cosa?? - penserai!
Ebbene si sono aumentati lo stipendiuccio.
Su un perriodico di qualche settimana fa, un articoletto spiega che, recentemente, il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma che strano!?) un aumento di stipendio per i parlamentari, di circa euro 1.135 al mese.
Inoltre, la mozione é stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
Lo stipendio è di oltre 19.000 € al mese.
E pensare che io ho una laurea con il massimo... ho studiato per tutta la vita... conosco due lingue certificate e un'altra a livello turistico... e in un anno di lavoro non riesco a guadagnare quello che loro guadagnano in un mese senza fare un cazzo.
Inoltre hanno pure 2900 € di rimborso spese per affitt; oltre 4000 € di budget per i portaborse; e le indennità di carica!!!
Guarda Beppe... sopporto tutto!Ma le indennità cacchio... proprio no.
Se poi penso che la Pivetti (con tutto il rispetto per quella pia donna) prende la pensione da ex-parlamentare... mi si torce lo stomaco.
Qui stiamo proprio fuori... siamo oltre ogni logica di civiltà. E' uno sfruttamento legalizzato... e questi robber barons ci prendono per il sedere.
Aspetto il mortazza quando dirà che serve la manovra correttiva.
Scusa Beppe... in definitiva... come dici semre tu.... la gente ti da retta... perché sei un comico.
Ma prima che comico... una grande persona.

Paolo Dessi 31.05.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e dove sarebbe il motivo di stupore? è cosiì come si dice "da che mondo è mondo". il ministro non è quasi mai una persona competente nel suo campo ma un politico abbastanza forte da poter ricattare con i sui voti il premier. Il governo Prodi ha battuto un nuovo record di ministri segretari e sottosegretari siamo a più di 100 ! e perche'? per accontentare tutta l'eterogenea ed affollata coalizione dove tutti sono alla ricerca di un posto al sole o meglio di una poltrona adeguatamente retribuita...che non ha ancora capito questo gioco (che non ha colore politico ma è di tutti i partiti estrema sinista inclusa) vuol dire che crede ancora alla befana

max pagani 31.05.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che la media dei commenti la trovo abbastanza fuori di testa. Non avendo ancora il governo cominciato a lavorare tutto ciò che si ritrova da ridire è la composizione dello stesso, peraltro con argomentazioni discutibili. Questo non è un esecutivo tecnico, non è una riedizione dell'Amato o del Ciampi di inizio anni '90: per fortuna, perché si trattava di consigli dei ministri formati con un mandato limitato e per poter prendere scelte impopolari in un momento di emergenza, come appunto drastici tagli alla spesa pubblica e prelievi fiscali forzosi.

In situazioni normali è giusto che le responsabilità di governo siano assunte dai rappresentanti votati dai cittadini, non da esterni per quanto qualificati possano essere. Questo perché sono chiamati a prendere decisioni politiche piene e devono farlo in base a un investitura popolare.

Poi sulla polemica su Visco anche si mostra tutta la limitatezza delle argomentazioni alla Visco: se non volete nella squadra di governo uno con la capacità, le competenze (in questo caso sì) e la determinazione del ministro nell'affrontare un nodo centrale come quello dell'evasione per me non siete sani di mente.

Datevi una calmata e sfogatevi in modo più sano.

Antonio Memo 31.05.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i "grandi" non si mettono mai in discussione e parlo in fatto di fama ed età.
Sono una studentessa universitaria e raramente ho visto un'apertura al dialogo e al confronto da parte delle menti "illuminate", però mi auguro che rispondano al tuo messaggio.
Vorrei segnalarti che in direttore del tg1 economia Dino Sorgonà, da luminare e grande dell'economia ha però fatto un passo in questo senso.
Da qualche settimana tiene un blog settimanale su un sito di un'associazione universitaria (totalmente no profit) in cui risponde alle domande che gli vengono poste e affronta ogni argomento in modo meno demagogico di quello che ci propinano ogni volta a lezione.

www.fermateci.it/blog.asp

Una bella iniziativa di una bella persona che non si è montato la testa e si mette a disposizione degli studenti avvicinandosi anche al loro linguaggio attraverso un blog.
Sono rimasta colpita da questa iniziativa, se tutti i professori o i grandi ministri conciliassero la loro sapienza al nostro linguaggio non prendendoci a priori per dementi ma rispondendo alle nostre domande forse il domani sarebbe in mani più sapienti.

Un bacio

chiara greco 31.05.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo al sodo... Mi aspetto molto da alcuni neo ministri! In particolare vorrei chiedere al ministro della Pubblica Istruzione visto che il primo annuncio in tv è che il Ministero riprenderà il vecchio nome. Lo scorso anno la Moratti (una vera maledizione per i lavoratori della scuola pubblica...) ha si aumentato di poco i salari dei dipendenti ma ha diminuito drasticamente il numero delle nomine annuali di personale ata. Parecchi lavoratori che come me si erano affacciati per 9 mesi nel mondo della scuola si sono ritrovati in quella percentuale di tagli (il 5% per l'esattezza...) annunciati. Vorrei chiedere al neo ministro se ha intenzione di mettere mano a questa malefatta della ex ministra o se ha intenzinoe di continuare con tagli al personale delle scuole?

Michele Correggia 31.05.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Tasse:con Prodi le pagavano soloi poveri
La politica fiscale del centrosinistra ha premiato igrandi gruppi e
la rendita finanziaria

Analisi dell'Università Bocconi

La politica fiscale dei governi
di centrosinistra à
stata sempre più favorevole
ai ceti forti che ai
meno abbienti. A dirlo
non è qualche esponente
della Cd!. Ma un serissimo
studio di un'altrettanto
serissima istituzione:
l'UniversitàBocconi di
Milano.
Lo studio del professor
Giuseppe marino, docente
di Diritto tributario sta lì
a testimoniare come la sinistra
con i suoi provvedimenti
fiscaliabbia favoritoi
ceti capitalisti,mentre
ilcentrodestra, sia venuto
incontro alleesigenze
della maggioranza dei
cittadini e, in particolare,
delle fasce più deboli.
Delle norme fiscaliemanate
dai governi presieduti
da Romano Prodi dal
1996 al 2001 si sono avvantaggiati
soprattutto i
grandi gruppi industriali.

adamo primo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

In particolare la riforme di
Prodi hanno awantaggiato
la rendita finanziaria.
Proprio quella che ora
costa al governo Berlusconi
fortissime accuse:
' si tassa il lavoro e non le
rendite è il ritornello che
.. si è spesso ripetutoin
questi anni di governo del
centrodestra.
Ma chi è che ha voluto
un'aliquota del 12,50%
sulle rendite da attività finanziarie
e speculative?
Berlusconi? No di certo.
Piuttosto Prodi e ilsuo
ministro delle Finanze,
Vincenzo Visco, diessino,
che con la legge 662 del
1996 ha introdotto ilconcetto
di risparmio gestito
in alternativa a quello
amministrato equiparando
tutto all'aliquota più
bassa.
E poco dopo, con la Legge
342 del 2000 ha ridotto
le aliquote sulle imposte
per donazioni e successioni,
un altro favore
ai possessori di rendite da
capitale.
E che diredellaLegge
466 del 1997 (Dual
Income tax) per favorire
la ricapitalizzazione delle
imprese?

adamo primo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

leggi questo virginia.
Un prowedimento a favore
delle aziende, è vero,
ma non certo dei loro dipendenti.
Come pure a
favore dei top manager e
non certo degli impiegati
è stato il decreto legislativo
505 del 1999 che ha
regolamentato la materia
delle stock options ai
massimi dirigenti dei
grandi gruppi industriali
e finanziari.
Per contro, rileva lo studio
del docente bocconiano,
le riforme della Cdl
hanno riguardato soprattutto
le fasce di reddito
più deboli. e hanno consentito
l'emersione del
lavoro nero.
Inoltre, sempre a favore
dei meno abbienti ilgoverno
di Silvio Berlusconi
ha introdotto la no tax
area che esenta dal pa;
g~mento di imposte iredditi
fino a un certo importo,
ha portato le pensioni
minime a 516 euro e ha
trodotto la riduzione fis~
ale per le spese sostenute
per le badanti delle
persone non autosufficienti.
Ora, se come dice lasinistra,
con Berlusconi la
gente non arriva a fine
mese, che farà semmai
dovesse tornare a governare
Romano Prodi?

adamo primo Commentatore in marcia al V2day 31.05.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

La Verità

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/la-verit-e-che-per-la-sicilia-non-c.html

Gianpiero Romano 31.05.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di sinistra perchè penso che non sia giusto che la ricchezza sia in mano a pochi che rubano dalle tasche di tutti gli altri.
Purtroppo constato che le fregature più grosse alle nostre tasche ce le hanno date quelli della "sinistra" (non la mia però).
Ad esempio:
1. chi c'era alla Consob per tutelare i riosparmiatori??? Rossi - rifondazione comunista o giù di lì
2. chi c'era all'Iri? Prodi
3. che ha privatizzato Autostrade svendendole a Benetyton senza neppure verificare che avesse i soldi e garantisse i miglioramenti?
4. chi ha privatizzato Telecom?
5. chi ha permesso di quotare in borsa le squadre di calcio?
Per non parlare degli aiuti alla "grande industria" serviti ad arricchire la proprietà e licenziare i vecchi cinquantenne operai...

Virginia Wolf 31.05.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera a Ballarò sono state dette finalmente cose GIUSTE:

1. il cuneo fiscale (= perchè prendi in busta meno 50% dei quello che lavori) è esagerato e non siamo competitivi neanche con la Germania (altro che Cina...)
2. le aziende che non hanno chiuso se ne sono già antate a produrre il grosso all'estero (ormai i buoi sono scappati)

altre FALSE:
1. se il cuneo fiscale diminuisce dove prendiamo i soldi? Risposta: NON TI DEVONO SERVIRE SOLDI SE DECIDI DI RUBARE DI MENO!!
2. E le pensioni? Risposta: dai la possibilità di lavorare più a lungo con stipendi PIU' alti tassando di meno, ti serviranno meno soldi per le pensioni!!

altro si è TACIUTO:
1. Ti prelevano dal tuo lavoro direttamente il 50% (oneri azienda + contributi) quindi indirettamente ancora un 25% (IVA, bollo auto, RAI, mensa scolastica, ICI, tasse sui carburanti e sulla luce, tasse comunali sul gas, ecc.)
NON RIMANE PIU' NULLA, IL LIMONE E' STATO SPREMUTO

2. I SOLDI TASSATI SERVONO (non tanto a pensioni e servizi, ormai da terzo mondo) MA A PAGARE INTERESSI ALLE BANCHE PER IL DEBITO STATALE PARI A 1.500.000.000.000.000 euro!!! Questi interessi ingrossano i conti delle banche (= POLITICI) e delle RENDITE FINANZIARIE (=POLITICI)

C A P I T O !!!!
Hanno paura della rivoluzione



ma altre sono state TACIUTE

Marco Saggio 31.05.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

che ci diano prova delle loro effettive capacità ed esperienze, come si fa per poter accedere a qualsiasi posto di lavoro! e visto che loro sono STRAPAGATI è il minimo che si possa chiedere!!
roberto s.

roberto senna 31.05.06 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Appena sono venuta a conoscenza della formazione del governo mi sono chiesta: "Ma ch'rè (cosa mi rappresenta)". La scelta meno legittima (per non dire più vergognosa) è indubbiamente il campanile di Clemente ora chiamato per giudicare e far giudicare il bene e male. Clemente, un uomo, un perchè? Perchè fai il voltagabbana? perchè sei sempre disposto ad allargare la cinta che gira intorno ai pantaloni per poter gustare poltrone e comodità? Perchè signor Mastella, laureato in Filosofia morale alla nostra facoltà (Federico II) che di morale non ha propripo un cazzo? Non era meglio a questo punto metterci un Di Pietro che di infrastrutture non ne sa proprio niente e benchè ignorante è almeno un tecnico nel settore giustizia? Per non parlare dell'Istruzione...Oh nio Dio ma che cazzo è quel margheritino insignificante che non ho mai sentito parlare di problemi inenreti a cultura ed efficianza scolastica? Prodi si è dato ai contentini. C'era da aspettarselo come riuscire a tenere al giunzaglio i suoi cani, perchè di cani si tratta... Poveri noi...

Eloisa D'Auria 31.05.06 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di certo è banale, ma io un'affinità tra Mastella e il suo incarico di ministro l'avrei anche trovata: il nome, CLEMENTE. Chissà che sia di buon auspicio per quanti sono in attesa della grazie o di uno sconto di pena.

marco mion 31.05.06 08:26| 
 |
Rispondi al commento

No caro Beppe non ti sei montato la testa, ma sei tra i pochi che oggi usa la testa, il buon senso e i ragionamenti semplici e chiari, pertanto andiamo avanti cosi !!

Saluti
Vito

Vito Todaro 31.05.06 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Con queste elezioni secondo me siamo passati dalla padella alla brace; il manuale cencelli riportato in vita dal centro sinistra fa vomitare. E questi sarebbero quelli che dovevano rivoluzionare il sistema berlusconiano? Ma ci stiamo prendendo per il culo ( ci stanno pardon) ? L'unica cosa che è cambiata è il colore; dal grigio-nero-verde al rosso- arancione- arcobaleno. Forse aveva ragione il berlusca in parte quando diceva che mezzo paese era coglione: perchè i coglioni siamo tutti al 100%. Ditemi voi cosa è cambiato: berlusconi si fa una legge per i fatti suoi , ed il primo atto di prodi qual'è ? fare un Decreto per dividere il ministero delle ifrastrutture e trasporti in due e quello del lavoro in 3 per accontentare tutti i peones e di fatto usando il decreto bassanini fatto da lui stesso come carta igienica. Vogliamo continuare ; perndiamo la livia turco ministro della salute ; sapete cosa la differnezia da Storace due cose : il sesso e le stupidaggini che dice. Storace è un uomo e le stupidaggini prima le faceva e poi le diceva ( decisionista!!) la livia è donna e poi prima dice le stupidaggini e poi le fa. Qual'è stato il suo primo e secondo pensiero sui problemai della sanita : la pillola abortiva e che i supermercati non potessero vendere i farmaci da banco come si fa negli usa ed in mezza europa. Ora mi rendo conto che tra i grandi mali della sanita che un governo di centro sinistra ci sia la pilooa abortiva... ma che cazzo stanno dicendo? i problemi sono il ticket delle regioni , file di mesi per avere una radiografia, manager delle asl che si rubano pure al sedia dove siedono. Ma sta cazzo di Livia Turco dove vive sulla luna ? e poi non parliamo del suo niet ai farmaci da banco contro la COOP ?; ma la livia turco eletta è quella dei DS o è un altra?
Signori sapete quanto ci costerà dividere i minietri in termini di denaro ? la moltiplicazione dei sottosegretari ? Governo di sinistra? Come diceva Totò... ma mi faccia il piacere!!!

Cesare Colaiuta 31.05.06 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Destra, sinistra... sempre la solita frittata, per scelta non voto, non ne vale la pena, alla fine il risultato e' sempre lo stesso. Come hai detto tu basta guradare i nostri attuali ministri; sempre i soliti gruppetti di "amici" che venderebbero anche il loro di dietro per una poltrona, qualunque!!!!

Adesso abito a Londra, e spesso mi vergogno di leggere quello che la stampa inglese dice del nostro paese. Ma è troppo difficile mettere un laureato in ambiente come ministro per, guarda caso, l'ambiente??? o una persona che ha speso 40 anni in una scuola a LAVORARE, come ministro dell'IStruzione?
Poveri parlamentari, si sono forse dimenticati che basta ottenere una poltrona in parlamento, anche in una sola legislatura, per ottere una pensione a vita? che volete di più?

matteo cavalleri 31.05.06 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima Idea! Visto che a presentare il loro programma di lavoro, prima delle elezioni, non sono stati capaci... ritengo, senza riserva alcuna, che il concetto di competenta nelle rispettive cariche assegnate ai relativi dicasteri sia il minimo. Giusto e lecito che il datore di lavoro prima di assumere un dipendente abbia il diritto di verificare le competenze del dipendente. In primis, onde evitare spiacevoli contrattempi nella catena di montaggio dell'azienda e soprattutto nel rispetto degli altri dipendenti che magari hanno già imparato il lavoro; secondo, assegnare una giusta mansione al nuovo dipendende evitando di umiliarlo inutilmente e metterlo in imbarazzo nel caso il suo grado di preparazione sia inadeguato.

Magari avessero il coraggio di manifestare le proprie capacità reali senza reticenze, semplicemente dicendo: "Io mi trovo ad occupare questo incarico perchè questo è il mio lavoro e lo so fare egregiamente perchè altro non so fare."

Saluti e grazie per concedermi di manifestare il mio pensiero.

rizzo lucio 31.05.06 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Non sbavo per Mastella, ma leggo che domani trasmetterà al Quirinale il fascicolo per la grazia di Bompressi e che entro l'anno la grazia per Sofri sarà realtà. Mi sembra un buon inizio!

Ruggero Stabellini 31.05.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...se il blog avesse avuto un tasso alcolico elevato...mi sarei dato una ragione !! il dramma è che neanche ubriachi fradici si poteva fare un governo con mastellone alla giustizia, di pietro alle infrastrutture e mortadella (ciliegina) premier !! Non riescono in tre a fare una frase di senso compiuto.....ed io prendo sonno !!
....sarà l'alcool ???

carlo bazzi 31.05.06 00:13| 
 |
Rispondi al commento

2)- Passeggiando per Ferrara ho sentito in un bar che si parlava dell'On. Di Pietro ed in particolare sai di cosa? Che abbia ultimato l'acquisto del secondo albergo a Bormio, anche se entrambi sono intestati al cognato; il primo quand'era magistrato ed il secondo da quando ha cominciato a percepire il finanziamento pubblico dei partiti. Tu credi sia storia vera? Io sono rimasto esterefatto; ma come poter sapere se è o meno verità? ....
3)- Passeggiando per S.Antioco, l'estate scorsa, ai tavolini d'un bar ho sentito parlare dell'on. Di Liberto ove, degli astanti, parlando a voce alta lo criticavano che, pur dichiarandosi difensore degli "sfruttati", è proprietario di OTTO, si sentii bene, otto villaggi turistici in Sardegna e, dicevano, che non tutti i suoi dipendenti sono inquadrati.
Mò, secondo te, c'è del vero? Boh? Ma se qualcosa fosse vero cosa dovremmo pensare? ...
3)- Una volta in treno, andando verso Bari, sentii dire che a Gallipoli, l'ex sindaco e cognato dell'on. D'Alema (a proposito ma abita ancora in una casa di via del Corso con affitto ridicolo?) permise l'abbattimento di un bosco in prossimità del mare affinchè si costruisse un complesso turistico, tutt'ora in essere. Tra l'altro lì sarebbe ormeggiata la barca del suddetto on. Ora mi domando, se fosse vero dov'erano i Verdi quando tagliavano gli alberi e, poi, costruivano? Mah, crederci o no?
Certo, basterebbe qualche piccola indagine e/o visite sui luoghi, ma chi dovrebbe farle?
Ora si potrebbe dire che pare abbia sentito solo racconti inerenti personaggi del centro-sinistra, infatti così pare, però prometto che continuerò a viaggiare e presterò attenzione quando sentirò nominare altri personaggi, tanto e purtroppo non credo esistano politici ... senza peccato da poter scagliare pietre; magari ne potremmo riparlare quando aboliranno il finanziamento ai partiti.
Insomma, specie quanto detto nella prima parte in merito alla storia, ce n'è tanto da dire, molto.
Grillo perchè non ne parli mai?

Nicolò Bonfiglio 30.05.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
i "grandi" non si mettono mai in discussione e parlo in fatto di fama ed età.
Sono una studentessa universitaria e raramente ho visto un'apertura al dialogo e al confronto da parte delle menti "illuminate", però mi auguro che rispondano al tuo messaggio.
Vorrei segnalarti che in direttore del tg1 economia Dino Sorgonà, da luminare e grande dell'economia ha però fatto un passo in questo senso.
Da qualche settimana tiene un blog settimanale su un sito di un'associazione universitaria (totalmente no profit) in cui risponde alle domande che gli vengono poste e affronta ogni argomento in modo meno demagogico di quello che ci propinano ogni volta a lezione.

www.fermateci.it/blog.asp

Una bella iniziativa di una bella persona che non si è montato la testa e si mette a disposizione degli studenti avvicinandosi anche al loro linguaggio attraverso un blog.
Sono rimasta colpita da questa iniziativa, se tutti i professori o i grandi ministri conciliassero la loro sapienza al nostro linguaggio non prendendoci a priori per dementi ma rispondendo alle nostre domande forse il domani sarebbe in mani più sapienti.

Un bacio

chiara greco 30.05.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

"passata la festa, gabbato lo santo". Avete votato? e allora basta, il vostro diritto democratico si esaurisce qui. I ministri non hanno piu' bisogno di voi; perche' scomodarsi, giustificarsi in rete, magari provocando delle polemiche inutili che distraggono i ministri dai loro impegni. Zitti, boni, stanno lavorando per voi.

Paolo Tettamanti 30.05.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Mio stimato Mr Grillo,
è la prima volta che mi cimento in ciò e cerco al meglio di utlizzare questo spazio in funzione di come ho compreso usarlo.
Innanzi tutto vorrei chiedere una cosa: come usufruire di più spazio, ma molto di più, per poter esternare quanto so, quanto ho letto e quanto ho sentito in merito alla ns. Italia?
Credimi (permetto utilizzare il tu sia per la quasi coetanità e per la mia iscrizione all'Albo dei giornalisti) Vorrei tanto sapere (anche se forse lo immagino) perchè la ns. Repubblica è fondata sulle menzogne e/o omissioni?
Dovrei cominciare dal 1855 e via via fino ad oggi affinchè tutti coloro, che amano e vivono per la verità, come ritengo tu sia, e che combattono le falsità e gli interessi personali e non, possano SERIAMENTE e REALMENTE conoscere ciò che E' e non ciò che sembra sia o sia stato.
Non ce la faccio più a sentire, leggere e vedere menzogne ed ipocrisie, BASTA.
Ciò che mi meraviglia, tra l'altro è che Persone come te neanche siano al corrente di ... tanto!
Adesso voglio dire una sola cosa inerente la "politica italiana" e tre circa "politicanti di mestiere" italiani.
1)- Da ogni "pulpito" sento che tutti sono contro la Guerra, contro l'occupazione armata (e senza dichiarazione di guerra!) di una Nazione, contro il genocidio e lo sterminio di massa, contro la persecuzione dei Partigiani in loco che tutelano la loro Patria, a favore del ripristino dei Governi (non governanti) legittimi, della punizione da infliggere agli invasori, ecc, ecc. Bè, allora? Perchè nessun accenno all'invasione armata del Sud? Alla chiusura delle fabbriche che c'erano? Agli stermini di interi paesi e popolazioni, da parte dei Carabinieri e Bersaglieri? Ai "prosciugamenti" di tutti i depositi bancari tra Palermo e Napoli?
Ti e Vi chiedo: ma lo sapevate e se si, siete d'accordo? Ma ci rendiamo conto su quanto sangue innocente e quanti furti ha le radici questa Repubblica? Qui mi fermo, ma ce n'è per mesi...
2)- ... continua ...

Nicolò Bonfiglio 30.05.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento

dopo l'esternazione di ORIANA FALLACI.propongo una riflessione.CONDANNATELA ALL'ESILIO.chi quel sciagurato che la proposta senatrice??.ORIANA lunga vita ma fuori dalle p.........!

franco salvi 30.05.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'SACROSANTO CHE UN MINISTRO SI CONFRONTI CON
QUESTA PIAZZA VIRTUALE(VABBE' UN PO'ETILICA...)
E IN MODO VOLONTEROSO E SOPRATTUTTO ""POPOLARE""
CI SPIEGHI IN MODO SERENO COME MAI SECONDO
LUI E'STATO ELETTO!
QUESTA E'L'ESSENZA DELLA DEMOCRAZIA CHE PARTE DAL BASSO CON TRASPARENZA!!
ADESSO E'FATTIBILE QUASTO DISCORSO!

Roberto Costantini 30.05.06 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Basta la competenza di uno su tutti, del presidente del consiglio, ahinoi!!!
"Le privatizzazioni sono avvenute senza liberalizzazione. Nessuna logica industriale. Monopoli pubblici resi privati con soldi delle banche e del mercato. Le 'privatizzazioni' andarono in porto come previsto, anzi meglio. Si parla di Telecom. Strano che non si parli anche di Iri e delle sue banche, sempre per fare un altro esempio. L'artefice di quelle privatizzazioni e' PRODI. Le banche sono state per anni un argomento ignorato nelle grandi guerre di potere, non perche' non ne facessero parte, ma evidentemente c'era un accordo bypartisan perche' non se ne parlasse. Oggi si discute di Antonveneta e di Banca nazionale del lavoro. Ma chi erano costoro quando si cedevano tutte le banche Iri? Comit, Credit, l'attuale Capitalia in primo luogo ? A che prezzo furono cedute quelle banche? Non se ne e' mai parlato. In mancanza di capitali, di capitalisti, forse le banche hanno giocato un ruolo anomalo rispetto alla loro missione". Questo dice Necci.

Virginia wolf 30.05.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma perchè Mastella vuole liberare quel condannato di Bompressi....per sentirsi meno in colpa lui?

FRancesco Landi 30.05.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

prima c'era berluska ed era un dramma adesso c'è la sinistra e secondo voi è un dramma ma insomma chi ci dovrebbe governare pinocchio e cappuccetto rosso? il sistema elettorale riformato dal governo precedente avendo di fatto cancellato il volere di noi italiani avendo votato il referendum ha messo in moto un sistema di ricattini che nemmeno i bimbi all'asilo fanno però per mettere in letargo il berluska ci dovremo abituare a queste cose l'importante che adesso il centro sinistra faccia delle leggi per ripristinare la legalità e mandare a casa indagati ed inquisiti voglio rivolgere una domanda a tutti gli epurati ma quando tornate in televisione a fare qualcosa di intelligente? perchè con berluska mi si stava atrofizzando il cervello un saluto a tutti

paolo tosi 30.05.06 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sapete quanto basta a un deputato per poter percepire una pensione vitalizia? una legislatura
sapete qual'è il limite di età pensionabile per un deputato? non c'è nessun limite
sapete a quanto ammonta la "pensione" di un ex deputato? di più, molto di più.

geronimo del baldo 30.05.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma ti sei bevuto il cervello?????

Ma ti pare che loro siano li' per calcolo politico, per giuoco delle poltrone??

Ma ti sembra possibile???

Be', a me questa pare l'unica verita' in terra.
Mastella non ne sa un cazzo, Melandri neppure, la Bindi nemmeno, e cosi' via.
La politica in Italia non si fa cosi come vorresti tu.
Anzi, vederti incredulito quasi mi sta sul cazzo!!


Camera Emilio 30.05.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
- beppegrillo.meetup.com/TREVISO
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it


Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!


Puoi sottoscrivere attraverso il link:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

LA BACHECA 30.05.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

pensi...come potrò convincerti adesso?
baci

manuela bellandi 30.05.06 20:31
**********

Manuela, sono convinto.
Stai solo facendo un salto di qualità, l'ho capito, dalle parole a cose più utili, l'ho capito, non sei associata con alcuno, l'ho capito, te lo devo scrivere cento volte?
Potrò essere un po triste per i casi miei riguardo qualcun'altro?
Posso essere un po triste nel vedere amici che litigano e altri che non si vedono più in giro?
E altri che si induriscono un po?
Sai le digestioni non sono tutte uguali, la mia in questi casi è lenta ed ha bisogno di digestivi.....Tutto qui.

Bleah!! Bimba antipatica, ti ho tirato le trecce oh!!

A proposito, capatosta nèh? eh eh eh eh eh!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io sono fiducioso che un giorno avremo noi tutti poveri mortali una spiegazione. Chissa', magari quel giorno non e' poi cosi' lontano, come le nostre menti semplici di poveri cittadini che vivono di illusioni ci porterebbero a pensare. Intanto diamo la grazia a Sofri (anche se mi viene da pensare:"e chissenefrega?" - sofri a parte), poi ai veri problemi dell'Italia ci pensiamo. Ci sono 5 anni di tempo... trasformisti permettendo.
saluti
cristiano


Caro Beppe, se come Amleto in Danimarca i pazzi dicono parole vere ed i Re, ovvero i presunti "Depositari della verità" mentono, in questa Italia dove i comici fanno politica ed i politici fanno i comici, non mi stupisce che gli ubriachi percepiscano la realtà delle cose ed i "Savi" sproloquino a vanvera (vedi il richiamo di Prodi ai sui Ministri).
Detto questo, mi accontenterei che i nuovi Ministri facessero alcune picole cosine a costo 0 per le Finanze Pubbliche:
dal Nuovo Ministro Fabio Mussi mi accontenterei che ABOLISSE IL VALORE LEGALE DELLE LAUREE;
dal Nuovo Ministro Pierluigi Bersani mi accontenterei che ABOLISSE GLI ORDINI PROFESSIONALI;
dal Nuovo Ministro Luigi Nicolais mi accontenterei che SCRIVESSE IN UNA LEGGINA DI DUE SOLI ARTICOLI: ART. 1 - IL DIRIGENTE DELLA P.A. CHE EMETTE UN PROVVEDIMENTO RISPONDE DIRETTAMENTE CON IL PROPRIO PATRIMONIO DEGLI EFFETTI DA ESSO DERIVANTI PER I QUALI, IN SEDE DI GIUDIZIO CIVILE O PENALE, NE SIANO STATI RICONOSCIUTI LA CAPACITA' DI LEDERE DIRITTI E/O CAGIONARE DANNI NEI CONFRONTI DEI DESTINATARI DEL PROVVEDIMENTO STESSO E/O DEGLI EVENTUALI TERZI INTERESSATI, PURCHE' IL RICORSO AVVERSO IL PROVVEDIMENTO AVANTI L'A.G. PREPOSTA VENGA INOLTRATO ENTRO CINQUE ANNI DALLA EMISSIONE DEL PROVVEDIMENTO MEDESIMO.
ART. 2 - LA RESPONSABILITA' IN CAPO AL DIRIGENTE, DI CUI AL COMMA 1, SI ESTINGUE ESCLUSIVAMENTE TRASCORSI CINQUE ANNI DALLA EMANAZIONE, NELLE FORME DI LEGGE, DI CIASCUN PROVVEDIMENTO DA ESSO PROMANANTE. IL TRASFERIMENTO AD ALTRA AMMINISTRAZIONE, PUBBLICA O PRIVATA, IL COLLOCAMENTO A RIPOSO O QUALUNQUE ALTRA FORMA DI CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI IMPIEGO CON LA P.A. DI APPARTENENZA, FATTO SALVO QUANTO DISPOSTO AL PRECEDENTE COMMA, NON SOLLEVA IL DIRIGENTE DALLA RESPONSABILITA' PER I PROVVEDIMENTI DA ESSO PROMANANTI.
Caro Beppe, come vedi bisogna aver bevuto del buon vino per vedere neglio le cose..... o no?
P.S.: alla prossima bottiglia per gli altri Nuovi Ministri.

Giulio Verne 30.05.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Mastella alla giustizia perchè è Clemente!

semplice, no?

angelo crea 30.05.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho sentito che qui qualcuno ha proposto di candidarti per le prossime POLITICHE: ti prego almeno tu resta fuori da questa baraonda! E poi, con questo post hai portato all'attenzione di tutti un dubbio che mi sono posto anch'io, 5 min dopo che Prodi presentò l'elenco dei ministri. Mastella GuardaSigilli; Di Pietro alle infrastrutture; Bianchi ai Trasporti (e tra l'altro si sta scontrando con Di Pietro)...ecc...l'unico che mi convince è Padoa Schioppa, che a mio parere avrebbe dovuto andare a governare Bankitalia (ma comunque Draghi è affidabilissimo).
Allora appare evidente come si sia seguito un criterio più "partitocratico" che "oggettivo". Questo è però l'andazzo italiano da qualche anno a questa parte, perchè non dimentichiamoci che l'ultimo ministro della Salute era Storace.. :(
Bisognerebbe dunque lasciare da parte i fremiti dei mille partitini e concentrarsi di più su ciò che andrebbe bene per la situazione socio-economica italiana. Fosse per me, ministeri come Giustizia, Salute ed Economia dovrebbero essere governati da TECNICI. Avete capito bene, TECNICI, che nel caso specifico potrebbero essere un giurista per la Giustizia, un luminare della medicina per la Salute ed un economista per l'Economia (che già c'è peraltro).

Francesco Gemma 30.05.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ELEZIONI: Con gli ultimi risultati delle elezioni amministrative, una cosa è certa, Berlusconi con queste premesse, non sarà più Presidente del Consiglio e questa è indubbiamente una ottima notizia. Tutto è accaduto per un forte strabismo su coloro che venivano etichettati quali “COGLIONI”. Abbiamo visto tutti chi merita maggiormente di essere chiamato così: DARE A CESARE QUELLO CHE E’ DI CESARE!

Si è affermato maggiormente quasi ovunque il centro sinistra. Ha vinto perché è riuscito ad affermare l’originalità italiana nel contesto europeo e perché è riuscito a mobilitare i suoi, capovolgendo l’esito elettorale in vari comuni. Questo significa che al di là del clima estremamente conflittuale e minaccioso imposto da Berlusconi, c’è un’altra Italia quella Italia che ha in passo sicuro, forte e promettente. Questo non può non fare riflettere persino gli intellettuali di centro destra di fronte a lampanti riscontri oggettivi di progresso della coalizione avversaria.

Ora c’è bisogno di divulgatori di verità contro ogni genere di ipocrisie e inganni. Il cardine primario sarà l’informazione, la cultura, la chiarezza e la propagazione di notizie VERE su internet, che sono le migliori armi contro il centro destra italiano che illude e inganna l’elettorato sul tema dell’imparzialità e della giustizia, sino a tollerare pacificamente col silenzio assenso anche gli effetti del crimine esercitati persino ai danni di una donna ridotta sempre più ammalata e disabile in servizio e per causa di servizio, così come meglio spiegato e provato nel seguente sito web di legittima difesa:
http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g-s.i.s.u..c.o.m/c.r.o.n.a.c.a_d.o.c.u.m.e.n.t.a.t.a..php (per cortesia se volete visitare il sito web trascrivete il link togliendo i puntini tra una lettera e l’altra). Questo è lo scotto che bisogna subire per fare informazione e per potere postare in questo blog all’insegna del suddetto sito senza subire ostruzionismo.

G i a c o m o M o n t a n a 30.05.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro e Bertinotti ti hanno scritto, che fai gli volti le spalle? ripresentagli la loro lettera...e se sgarra abbiano la dignità di dimettersi.

forza, i ricattucci sono più evidenti di quelli di MOggi...

Niccolò Petrilli 30.05.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento

anch'io vorrei sapere perchè...in effetti siamo noi a pagare loro è giusto che sappiamo perchè Mastella alla giustizia ecc...spero sinceramente che cambino le cose anche se non so se aspettarmelo...da brava ventenne ho le mie speranze...grazie per la possibilità che dai di esprimere le proprie opinioni...

Valeria Perdomini 30.05.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Manuela Bellandi

Lo so Manuela, credimi.
Sono iniziative lodevolissime di partecipazione civile e democratica.
Sono favorevolissima (anch'io, nel limite delle mie possibilità, mi sono spesa per questo), ma conscia dei limiti che tali iniziative hanno,e degli ostacoli che sempre troveranno sul loro cammino, proprio in virtù di ciò che hai ben esposto nella tua analisi iniziale.
Purtroppo noi non potremo fare ciò che loro non faranno. Una proposta di legge è solo una proposta. Legiferare tocca ad altri ed è proprio su di loro, su questi altri, che si concentrano tutte le mie perplessità.
Pur apprezzando i proclami iniziali di questo nuovo governo, non posso non prendere atto del fatto che anche l'Unione, di fronte a certe tematiche, ha il freno a mano tirato. Un freno a mano che porta il nome di sistema economico globale.


Sicilia.
Qualcosa si muove, ma ancora non è sufficiente. Vedo nell'amministrazione pubblica il vero fronte.
Se una amministrazione pubblica funziona male, innesca il meccanismo dei favoritismi, se questi vengono gestiti efficacemente direttamente o indirettamente dall' antistato, questi viene legittimato come l'interlocutore effettivo.
Non sono siciliano, ma se quello che penso ha un senso il siciliano dovrebbe percepire la cosa pubblica come "un mostro" da non affrontare mai frontalmente ma sempre per vie traverse, perchè affrontato direttamente "il mostro" (vissuto come entità a se stante) non funziona mai.....
Insomma lo Stato vissuto come "altro" da sè dove la legittima lotta per il riconoscimento dei propri diritti è stata abbandonata (o mai iniziata)
chiedo una verifica agli amici siciliani su questo mio pensiero.

Riccardo Fiume 30.05.06 16:28


si...ho capito che anche da questa parte non ci saranno dei santi...per carità...

però anche sputare su tutti e su tutto...mi sembra di andare un pò a cercare il pelo nell'uovo, confronto all'ex maggioranza!!!!

rossi daniele 30.05.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

@ matteo longo 30.05.06 18:51

***************

Ok Matteo probabilmente nella sintesi delle risposte e nella fretta di scrivere si posta anche cose su cui si riflette poco.

In quel contesto la frase di Guevara mi sembrava giusta, ma la personalità e le scelte di Guevara non erano sicuramente le più indicative per il tema che stavamo commentando.

Va bene ora ho capito cosa volevi dire.

Per il blog non intendevo dire niente di particolare era un modo come un altro per dire che non ci entrava niente con i ns commenti.

le frasi sull'intestazione ogni tanto le cambio pure.

Ciao,sperando di rileggerti anche su altri post.

ernesto scontento

ernesto scontento 30.05.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

L'INCREDIBILE PROPAGANDA OVVERO LE PICCOLE E GRANDI MENZOGNE DETTE IN 5 ANNI DALLA SINISTRA PER CARPIRE IL VOTO AGLI ITALIANI(CHE GLI HANNO CREDUTO..)
1a puntata:L'Euro
La propaganda

La sinistra ha sostenuto che in Italia, con l'introduzione dell'euro, i prezzi sono andati fuori controllo semplicemente perchè il Governo Berlusconi non li ha voluti controllare.
Le menti più raffinate della sinistra avevano predisposto infatti in ogni provincia italiana la costituzione di appositi comitati per il monitoraggio dei prezzi presieduti dal Prefetto a cui Berlusconi ha dato il benservito.
Ergo, secondo la sinistra ,Berlusconi è responsabile, tra le altre mille nefandezze, anche dell'aumento dei prezzi seguito all'introduzione dell'euro, fenomeno sconosciuto nel resto d'Europa.

L'Euro
La verità
1) In un'economia di mercato , come un qualsiasi studente al primo anno di economia sa perfettamente, il controllo dei prezzi lo esercitano gli agenti del mercato. Meccanismi di controllo dei prezzi non servono a niente:nell'URSS i prezzi erano controllati ma gli scaffali dei negozi erano sempre vuoti. Tutto era a buon mercato ma non era disponibile, tranne che per i funzionari del partito.
2) Dal 1 gennaio 2007 la Slovenia entrerà nell'euro. Il Ministro delle Finanze Andrej Bajuk, rivolgendosi al propri concittadini che temono giustamente un aumento dei prezzi, non ha fatto minimamente cenno all'istituzione di comitati di controllo dei prezzi ma ha pronunciato queste parole:"..A lot depends on you, the consumer. The consumer is king (Herald Tribune del 16.05.2006)".
3) L'indagine Eurobarometro dell'Ottobre 2005 (scaricabile dal sito dell'Europarlamento) rivela che il 78% degli europei associa l'euro agli aumenti dei prezzi e che in 3 Paesi (Germania, Olanda e Grecia) la maggioranza della popolazione ritiene che l'euro abbia portato più svantaggi che benefici.

Prossima puntata:le incredibili bugie della sinistra sulla legge cd. del falso in bilancio

GIULIO BETTI 30.05.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---------------------------------

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4842&numero=999

----------------------------------

luca galassi Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

NVD

Partito dei pedofili dei paesi bassi.
Si presenterà domani ufficialmente in olanda con l'obiettivo di liberalizzare la pedofilia, che è, a loro dire, un tabù.


Queste sono le degenerazioni della nostra società, che dovrebbero far riflettere tutti.
Voglio proprio vedere quanto spazio avrà questa notizia nel panorama "mondiale", e ribadisco "mondiale"

Articoletto di coda in tg nazionale, e domani?!!!


letizia moretta 30.05.06 20:13
******************************

Mi permetto di continuare poichè molti si saranno spostati sul nuovo post, quindi non dovrei disturbare.

Casualmente Letizia, io sono fra coloro che stanno raccogliendo le firme per l'iniziativa "perunaltratv"...si tratta di presentare una PROPOSTA DI LEGGE...ti rendi conto?

Io non so che esito avrà, perchè troppe poche persone si sono preoccupate di partecipare alla raccolta, ma se solo arrivasse in parlamento, noi tutti, compresi i politici, sapremmo che se loro non fanno il lavoro per cui sono pagati, ce lo faremo daa soli...

e non mi sembra poco...

manuela bellandi 30.05.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

"...Però, un piccolo tarlo mi rode. I soliti cattivi pensieri. E se un ministro, anche solo uno, non fosse lì per effettive capacità, ma per qualche ricattino, per una sua voglia di protagonismo?..."

Grillo, hai scoperto l'acqua calda!

Corrado Slemer 30.05.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
anche io come molti di voi sono stato male per giorni al pensiero di avere Mastella alla Giustizia. Una di quelle cose che non ti spieghi e che per trovarti una ragione fai prima a pensar male che a pensar bene. E pensi così male che chiedere perchè diventa subito un eufemismo.
Caro Beppe, il lutto al braccio per me è già passato, ed ora accetto Mastella alla Giustizia come accetto i neoministri a me totalmente sconosciuti.
C'è un programma, che è un impegno ben preciso per tutti, ci sono dei sotttosegretari che nei vari Ministeri, sono anche dei tecnici e che spero sapranno ben guidare gli atti del Ministro.

Vadao avanti nel tempo, con i pensieri, con i problemi e con giudizi.
Ciao
Gianni

Gianni Pera 30.05.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

@ Manuela Bellandi @


La tua risposta esprime esattamente ciò che ho detto: "Il grande merito di Beppe è stato proprio farci vedere che un semplice blog può essere una spina nel fianco del potere economico se ben gestito".

Potere "economico" Manuela, non politico.
Purtroppo da quel che ho potuto vedere, anche questo blog poco ha potuto sul potere politico.
Vedi pregiudicati in parlamento, vedi fallimento Dario Fo, vedi mancata elezione Rita Borsellino, ecc. ecc.

Ti sembra, ad esempio, che l'iniziativa di Tana De Zulueta, con grande seguito di società civile, abbia ad oggi trovato adesioni in parlamento?
No, solo caute aperture.

Gli interessi economici la fanno da padrone e se tutti fossimo capaci di spegnere le tv qualcosa cambierebbe.

letizia moretta 30.05.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

paola almasio 30.05.06 19:41
***********

Lo so che lo rispetti.
Il mio segreto?

Non sogno molto e carpe diem...tutto qui.
Ti sembra poco?
Ciao cara siete due bellissime persone.
Ma ricorda ognuno ha il suo destino e questo pensa sia cosa per pochi....Ciao di nuovo.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ai nostri governanti non importa quanti siamo e come siamo organizzati.
letizia moretta 30.05.06 19:52
*****************************************

Ciao Letizia,
c'è del vero in ciò che sostieni nel tuo commento, ma queste righe che riporto mi trovano in disaccordo.

Ai nostri governanti importa eccome cosa fa la massa...siamo noi che sudiamo per loro...ma certamente faranno sempre ciò che possono per non farcelo capire.

Il grande merito di Beppe è stato proprio farci vedere che un semplice blog può essere una spina nel fianco del potere economico se ben gestito, e dimostrarci con le varie adesioni dal mondo politico che qualcosa si può fare se siamo omogenei nelle richieste.

Le associazioni che hai citato hanno purtroppo l'impronta politica, perciò hanno fallito, molti non si sono soffermati ad esaminare i contenuti delle richieste solo perchè nei girotondi c'era un uomo di sinistra quale Nanni Moretti...e poi Roma non si fa in un giorno...prima dobbiamo ammettere con noi stessi che siamo tutti sulla stessa barca...o stivale che dir si voglia...e perchè no? mondo.

...e poi?

chi continua con le idee?


DI PIETRO ALLE INFRASTRUTTURE? E' COSA OTTIMA! E NON RICHIEDE (PENSO) COMMENTO ALCUNO.

MASTELLA ALLA GIUSTIZIA? QUESTO, INVECE, E' FATTO "ARTISTICO". DIREI CHE E' DADAISMO PURO!

E SE LUI NON CI CAPISSE NULLA DI GIUSTIZIA, LE SUE ALTRE CAPACITA' SONO COMUNQUE NOTE: RIESCE A ZIGZAGARE COME NESSUN ALTRO, E' BEN INTRODOTTO IN VATICANO, HA AMICI IMPORTANTI (UNA FAMOSA MODELLA, UN CERTO MOGGI...) HA QUELLA MERIDIONALITA' BAROCCA CHE CI RICORDA I BEI TEMPI ANDATI, HA UNA CONCEZIONE MOLTO GENUINA DELLA POLITICA (PORTO TOT VOTI... CHIEDO TOT POSTI!).

E SOPRATUTTO E' STATO "DETERMINANTE" PER VINCERE SUL PIDUISTA-NAPOLEONE.

(I PARTITI PICCINI PICCINI DICONO TUTTI DI ESSERE STATI LA PICCOLA GOCCIA CHE HA FATTO "TRABOCCARE" LA DESTRA)
www.pellizzer.splinder.com
--------------------------------

NATALE PELLIZZER 30.05.06 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai proprio ragione!! me lo sono chiesto sempre anche io; sembrava ci fossero persone fatte apposta per certi ministeri che sono finite in altri.....

.... è come se ai mondiali Lippi decidesse di portarsi Moggi come dirigente addetto agli arbitri.... come se mettesse Gattuso a fare il rifinitore dietro le punte ....e con Del Piero a 'proteggere' la porta......

...L'ITALIA TUTTA INSORGEREBBE!!!

emanuele cesaretti 30.05.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

OT

Io dico che se è vero che in quest'epoca globale il cittadino è considerato unicamente come consumatore, e se è anche vero che la nostra classe politica corrisponde solo alle esigenze delle grandi potenze economiche e alle multinazionali, allora la nostra capacità contrattuale può essere rafforzata solo operando una rivoluzione/rifondazione del nostro modo di essere consumatori.
Purtroppo i movimenti del popolo della pace e dei girotondini hanno drasticamente fallito il loro obiettivo, mostrando tutti i limiti dell'associazionismo.
Ai nostri governanti non importa quanti siamo e come siamo organizzati. Da soli, riuniti in comitati o associazioni, siamo e rimarremo dei consumatori e finchè continueremo a consumare il nostro valore corrisponderà al contenuto del nostro portafogli.
Non ho idea di quali iniziative occorrano, ma credo che le pressioni vadano fatte ai detentori del potere economico.
Se l'etica tornerà (lo è mai stata?) ad essere parte del sistema economico, allora anche la politica cambierà.

letizia moretta 30.05.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

eh eh eh beppe,ci vai leggero con la sinistra eh. non preoccuparti presto ti sveglierai e allora ti renderai conto che la sinistra al governo non e" il sogno che credevi ma un incubo alla dario argento.fare peggio del berlusca non e" possibile??? aspetta e vedrai perche" prodi ci sta riuscendo benissimo.ciao al blog MARIO

mario consiglio 30.05.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi scusatemi, ma non lo sopportavo +

piero lestingi 30.05.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che cazzo!

piero lestingi 30.05.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Benetton 30.05.06 19:32

Ma fattene una ragione no?

piero lestingi 30.05.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Benetton 30.05.06 19:32
Senti tesoro, non ti sembra di aver rotto i cosiddetti con questa storia?
B
A
S
T
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

piero lestingi 30.05.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Popolo di rifondazione comunista, comunisti italiani, nostalgici della falce e martello, UDITE...

Pinochet ha significato per noi cio' che Che Guevara ha significato per voi.
Abbiamo tante cose in comune, dai campi di sterminio ai gulag sovietici. Che tempi! Abbiamo bisogno di ideologie, oggi piu' che mai, in un'era di globalizzazione selvaggia che non vuol tener in giusto conto le tradizioni. Aprirsi senza vendersi, altrimenti è preferibile chiudersi a riccio per salvare il salvabile. Dalla multietnicità concepita da quell'idiota di Becchinotti non vi puo' essere niente di buono.

Una società veramente multietnica nasce spontanea da meccanismi di reciproci scambi, da reciproche convenienze. Spostare masse di carne umana senza alcun criterio che tenga conto di questo principio è deleterio per tutti, provoca malcontento, genera altra intolleranza che farà da incubatrice al germe del razzismo.
Guardarsi attorno per credere, non è possible che vi siano tanti razzisti. Piu si continua nella scellerataggine e piu' si dovrà combattere il fenomeno.

Amici nostalgici della falce e martello, perchè dividerci in stupidi campanilismi?

Uniamoci per fare una bella affettata al mortadellone e mandarlo a casa prima del tempo.

Eugenio Perolla 30.05.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

paola almasio 30.05.06 19:17
****************************

Beh, il tuo umorismo sulla capienza del tuo salotto rende bene l'idea del problema organizzativo, ma come noi donne sappiamo bene, non c'è ostacolo PRATICO che non si possa risolvere con un pò di buona volontà.

Prendendo spunto dal post di Beppe, direi che il primo passo da compiere sia quello di fare come nelle anonime alcoolisti...cioè prendere coscienza di ciò che ormai noi rappresentiamo per le classi privilegiate, anzichè fingere con noi stessi che il problema non esiste o deriva dai cattivi di destra o da quelli di sinistra.

A dirla questa cosa sembra ovvia, ma scorrendo i commenti su questo blog, ci si rende conto che in realtà il problema più grande da superare è proprio questo e che noi ancora siamo lontani dalla soluzione.

Ecco il perchè delle associazioni, nelle associazioni ci si raggruppa per un fine comune, l'associazione non richiede un giuramento di fedeltà, bensì si prefigge una meta ben precisa da raggiungere per un interesse circoscritto e comune al gruppo lasciando fuori gli ideali che sono ormai un'arma del potere per dividerci.

Questo sarebbe solo l'inizio però...

che ne dici?
Manu


francesco folchi 30.05.06 19:23 |
********
beh, un sorriso me l'hai strappato..
quindi che si fa?
continuiamo solo a parole?

paola almasio 30.05.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,basta con questo buonismo,dobbiamo pretendere che ci dicano il perche di tali scelte.STUPIDO IO che li ho votati......
a proposito,vorrei chiedere asilo politico in spagna, con motivazione ( incompetenza grave del precedente, e attuale dirigenza politica)...........di pietro alle infrastrutture non si puo sentire bastaaaaaaaaaaaaaaa, è come dire...lei è un ingegnere nucleare ok lei al ministero dell agricoltura. beppe bisogna fare di piu molto di piu non cè piu tempo

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

in conclusione io la amo questa italia sgangherata e lo dico un po con amarezza e un po con dolcezza perche mi ha fatto piangere e ridere ma e la mia patria fa parte di me.Ho girato mezzo mondo ma sono ritornata sempre italia mia quanto ti adoro.

cosimina vitolo 30.05.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ECCO QUALCOSA CHE PUOI VENIRE A SAPERE SOLO SU INTERNET:


www.11settembre.subito.cc


TV E GIORNALI NON TE LO DIRANNO MAI.

Gianni Benetton 30.05.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che alcuni Deputati Ds hanno proposto Senatori a vita Berlusconi e Bossi, sarebbe interessante sapere i loro nomi.

aldo baroncini Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ma perchè non ti sei candidato anche tu? Giusto per vedere se anche i tuoi amici comunisti hanno paura di te oppure no.
Tra 5 anni pensaci...

lucio c 30.05.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra fuori luogo criticare le scelte dei ministri sulla base delle proprie simpatie,Beppe ora stai esagerando.
Non vorrei essere io ad insegnarti che prima si lavora e poi si giudica,noi possiamo solamente monitorare quotidianamente il loro lavoro e lanciare campanelli d'allarme allorchè notiamo delle cose che non vanno.
Credo che tutta questa popolarità telematica abbia scalfito la tua modestia.
Non ti allargare troppo...
Con affetto

silvano rieder 30.05.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe..
Ma perche mai dovrebbero farlo???
oramai sono arrivati la dove volevano arrivare ai centri del potere !!
Ma una cosa non sanno questi signori.. noi non siamo mica tutti fessi ci ricordiamo che erano e che saranno e che faranno e alla prossima tornata vedrai che fine faranno.
Non sono un vendicativo ma so che dipingere una cosa malamente per poi poterla vendere bene ai soliti amici .... già viste ste cose .
perciò facciamoci coraggio e occhi e orecchie aperti che prenderlo nel c**o e un lampo ciao.

Ruggero Vignaduzzo 30.05.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Un grande GRAZIE e un profondo riconoscimento a:
- it.groups.yahoo.com/group/mpsclientidelusi
- carovanaperlacostituzione.it
- bloggers.it/movimentolaureati
- triburibelli.org
- sceltelibere.it
- beppegrillo.meetup.com/TREVISO
che appoggiano la nostra campagna di sensibilizzazione per la CLASS ACTION.
Tutte le informazioni sulla nostra bacheca virtuale sul: forum.rai.it


Sottoscrivi la PETIZIONE lanciata su internet:
CLASS ACTION NOW
10, 100, 1000 Azioni Collettive per sovvertire i rapporti di forza in Italia!


Puoi sottoscrivere attraverso il link:
http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.htm

LA BACHECA 30.05.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao manuela.
si forse è ora di cominciare a guardarci in faccia.
non passiamo da associazioni varie, sai per alcune appartenenti della categoria, nutro poca propensione, sia inteso solo per quelle inutili-mangia-soldi-dello-stato però.. e purtroppo ce ne sono tante.
come ci sono per fortuna tante persone che si uniscono con il solo scopo del bene comune.
sicuramente deve essere una aggregazione il più possibile fuori dalla politica odierna, certo non puoi però escludere la politica come forma di pensiero.
potremmo cominciare ad invitare tutti quelli interessati ma nel mio salotto non ci si sta più di 20 persone al massimo.. tu come sei messa?
scherzo naturalmente, ma è da li che si parte.
come fare non so.


paola almasio 30.05.06 19:17 |

ciao,
ho commentato qui :paola almasio 30.05.06 17:51
ci terrei a sapere la tua.

manuela bellandi 30.05.06 18:58
**********

I club sono la soluzione migliore......
Per esempio Club amanti di Mozart.....
Ciao e bonasorte.

P.S.: non scherzo....è quella più economica e più "capiente".....non ve lo dico con molto entusiasmo si nota?
Ciao

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 30.05.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

..E fù così che dopo essersi reso conto di quanto avesse "urinato" fuori dal vaso per il netto schieramento di parte, il Sig. Grillo decise che era il caso di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte (bhè.. in realtà solo una botticina!) visto che il suo condottiero(rinomato medium e imbonitore) Romano Prodi, si è elegantemente affrettato a sbugiardare il titanico programma dell'UNIONE con polpettoni di ministri e chiari segnali di nuove tasse..
Beppe Beppe non è da te!!

Marco Licenziati 30.05.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

decisamente ti sei montato la testa, ma mica da oggi. E vabbé, rimani il comico migliore, sicché ti perdoniamo comunque.
Io credo che valuterò i ministri da quello che faranno, non mi interessano altre parole, ne ho abbastanza.

Per il momento Mastella ha dato qualche indicazione:
- grazia a Sofri
- ispezioni a Napoli per le fughe di notizie
- sospensione dei punti più controversi della riforma dell'ordinamento giudiziario (volgarmente indicato con la frase "basta guerra ai giudici").

A me non pare malissimo. Aspettiamo e vediamo ciò che concretizzano. tutti.

Lorenzo Lodi 30.05.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il commento di manuela bellandi 30.05.06 18:42
mi sembra il + sensato, dai beppe non fare il finto tonto che non lo sei, lo sai bene anche tu che le competenze dei ministri semplicemente non esistono per loro stessa ammissione, mastella e padoa schioppa hanno baetamente dichiarato che loro rispettivamente di giustizia ed economia non ci capiscono una mazza!....che bel paese l'italia.....Dai, hanno anche smembrato i ministeri per accontentare tutti, non dire che non ci vuoi credere....non si può non credere all'evidenza....il record delle cariche, un governo che prima dice che bisogna ridurre la spesa pubblica e poi aumenta le cariche istituzionali.... per quanto vogliamo essere ancora presi per i fondelli?

maurizio stabile 30.05.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione